Uncategorized

AGGIORNAMENTO NEWS DALLE 10:34 DI LUNEDì 12 MARZO 2018, ALLE 03:15 DI OGGI, MARTEDì 13 MARZO 2018: Migranti: 280 arrivati in porto Augusta Tra cui 47 donne e 32 minori, a bordo della nave Aquarius SIRACUSA12 marzo 2018 10:34 – SIRACUSA, 12 MAR – Sono arrivati stamane alle 8 al porto commerciale di Augusta i 280 migranti, tra cui 47 donne e 32 minori, a bordo della nave Aquarius, noleggiata da Sos Mediterranee e gestita con Medici senza frontiere. Sono ancora in corso le verifiche sanitarie ed a breve dovrebbe iniziare lo sbarco. Prima di tutti potrebbe scendere un minore libico che non si trova in buone condizioni di salute per essere trasferito in ospedale.     Declassata allerta su Levante LigureDa arancione a gialla fino alle 15 di oggi GENOVA12 marzo 201811:34 – GENOVA, 12 MAR – La Protezione Civile Regionale ha diffuso l’allerta meteo diramata da Arpal che è stata modificata alla luce di quanto accaduto nelle ultime ore e delle ultime proiezioni. Contrariamente a quanto previsto – ieri era stato emanato un allerta arancione fino alle 18 – l’allerta sul Levante Ligure sia sulla costa che nell’entroterra è stata abbassata a gialla fino alle 15 di oggi. Per domani il passaggio di una debole perturbazione nella prima parte della giornata determinerà possibili locali rovesci o temporali generalmente deboli o moderati su tutta la regione. Ancora venti da Ovest, Sud-Ovest tra moderati e forti sulle coste esposte di A. Mare agitato con mareggiate da Sud-Ovest su tutte le zone, in calo a partire da Ponente.     Riesame deciderà su arresto Biagio IzzoInchiesta turbativa d’asta. Attore si dice estraneo a vicenda NAPOLI12 marzo 201811:47 – NAPOLI, 12 MAR – Il prossimo 23 marzo il Tribunale del Riesame di Napoli deciderà se acconsentire alla richiesta del pm di procedere con l’arresto dell’attore napoletano Biagio Izzo nell’ambito di un’indagine su aste pilotate e il presunto riacquisto di un’auto e una moto che erano stati pignorati.     Izzo è coinvolto in un’inchiesta della Finanza su presunti illeciti e favoritismi nelle procedure di riscossione di tributi e nelle successive fasi davanti alla commissione tributaria. Il gip ha già bocciato la richiesta di arresti domiciliari avanzata dal pm Valter Brunetti anche nei confronti di altri indagati.     Turbativa d’asta l’ipotesi investigativa. La Procura ha impugnato la decisione e ora sarà il Riesame a discutere dell’appello del pm. Interpellato da Repubblica, Izzo sottolinea: “Questa vicenda non mi riguarda, non ho parlato nè chiesto favori a nessuno. Purtroppo conosco tante persone e c’è chi tenta di accreditarsi in questo mondo. Si risolverà tutto in una bolla di sapone”.     Domani sciopero penalisti, stop processiProtesta anche mercoledì contro stallo riforma penitenziaria ROMA12 marzo 201812:00 – ROMA, 12 MAR – Processi penali a rischio domani e dopodomani: gli avvocati penalisti si asterranno dalle udienze per protestare contro la mancata approvazione della riforma dell’ordinamento penitenziario. E domani parteciperanno a una manifestazione a Roma organizzata dall’Unione delle Camere penali, a cui interverranno anche giuristi, magistrati, giornalisti e Rita Bernardini del Partito Radicale, che a sostegno della riforma ha attuato, assieme a migliaia di detenuti, lo sciopero della fame. Nei giorni scorsi l’Ucpi, con altre associazioni, giuristi (tra i quali diversi presidenti emeriti della Corte costituzionale) e personalità della società civile, ha sottoscritto un appello al governo perchè approvi in via definitiva la riforma “riportando l’esecuzione penale entro una cornice di legalità costituzionale e sovranazionale dopo le umilianti condanne europee”.     Anziana morta trovata legata in casaNo segni di violenza, ipotesi furto o rapina finita male MONTEGIORGIO (FERMO)12 marzo 201812:02 – MONTEGIORGIO (FERMO), 12 MAR – Una donna di 79 anni è stata trovata morta dal figlio che abita con lei, tornato a casa ieri sera tardi, in località Alteta di Montegiorgio (Fermo). Maria Biancucci, 79 anni, era sul letto con mani e piedi legati, la casa era in disordine. Sul corpo non ci sarebbero segni di violenza. Secondo il capitano Gianluca Giglio, comandante dei carabinieri di Montegiorgio, che conducono le indagini, potrebbe essere un furto o rapina finita male. I malviventi sarebbero entrati in casa, aspettandosi di non trovare nessuno e avrebbero reagito alla presenza della donna legandola per mettere a segno il colpo. Lei potrebbe essere morta a causa di un malore. Il cadavere è stato portato all’ospedale di Fermo per essere sottoposto ad autopsia. Una delle finestre del piano terra ha segni di effrazione. A scoprire il fatto il figlio Marcello Balestrini, 57 anni, titolare di un laboratorio calzaturiero. I due figli della donna stanno facendo un inventario per capire cosa è stato rubato.     Siria, scritte su muri Torino pro AfrinImbrattati muri azienda componenti elettronici velivoli turchi TORINO12 marzo 201812:21 – TORINO, 12 MAR – Raid vandalico a Torino, nel quartiere San Salvario, in piazza Graf. I muri della Microtecnica, azienda che produce componenti elettronici, sono stati imbrattati con alcune scritte: “Complici del massacro di Afrin”, “Italia complice”, “Erdogan Assassino”. Le finestre dell’ingresso dello stabile sono state distrutte.     Il raid è avvenuto a seguito di un corteo, organizzato ieri nel centro città da alcuni antagonisti della rete curda torinese, dei centri sociali Askatasuna e Gabrio e della Federazione anarchica italiana, che sono scesi in strada in solidarietà ad Afrin, città sotto assedio dall’esercito turco.     “La Microtecnica – si legge sulla pagina Facebook del centro sociale Gabrio – produce componenti elettronici per gli elicotteri Kobra, usati dalla Turchia ad Afrin”. Sul blitz indaga la Digos.     Coppia uccisa: Gip si riserva decisioneIndagato indica testimoni per suo alibi TREVISO12 marzo 201813:03 – TREVISO, 12 MAR – Il Gip di Treviso, che ha ascoltato oggi per l’udienza di convalida del fermo Sergio Papa, indagato per la morte dei coniugi Anna Maria Niola e Loris Nicolasi, il 1 marzo scorso, a Cison di Valmarino (Treviso), si è riservato una decisione sulla misura cautelare dell’indagato ed ha rinviato il pronunciamento alle prossime ore. Lo riferisce il difensore di Papa, Piergiorgio Oss. La persona, fermata sabato scorso dai carabinieri nella stazione ferroviaria di Mestre (Venezia) ed in custodia cautelare nel carcere di Treviso, avrebbe risposto alle domande del magistrato insistendo sulla sua assenza nel luogo del delitto nelle ore in cui questo è stato consumato, indicando anche alcuni conoscenti che potrebbero testimoniare relativamente alla sua presenza in altri luoghi.     Igor interrogato con avvocato spagnoloLegale d’ufficio non andrà a Saragozza, domande in italiano BOLOGNA12 marzo 201813:14 – BOLOGNA, 12 MAR – Nell’interrogatorio del 23 marzo a Saragozza il serbo Norbert Feher, alias ‘Igor’, sarà difeso da un avvocato d’ufficio spagnolo, a meno che l’indagato non faccia altre scelte nei prossimi giorni. Lo conferma l’avvocato Cesare Pacitti del foro di Bologna, che difende, anche lui con nomina d’ufficio, il killer di Budrio e Portomaggiore dai primi atti giudiziari dell’aprile 2017 e che non ha mai incontrato il proprio assistito. Pacitti, dunque, non andrà in Spagna, ma sarà sostituito dal collega spagnolo, suo ‘domiciliatario’. L’interrogatorio con i Pm di Bologna è fissato per le 10.30 nel carcere dove Feher si trova dal 20 dicembre e sarà in italiano, con interprete per l’avvocato, se servirà. Il serbo risponderà di aver assassinato Davide Fabbri l’1 aprile e Valerio Verri l’8, del tentato omicidio di Marco Ravaglia, della rapina a una guardia giurata a Consandolo il 30 marzo, di una tentata rapina a un pachistano tra i due delitti, del furto di un furgone, del porto di varie armi.     Svastica su targa Fausto e IaioImbrattamento a 40 anni morte, denuncia dei Sentinelli MILANO12 marzo 201813:37 – MILANO, 12 MAR – Una svastica, una croce celtica, un insulto, ‘merde’, e la firma ‘Militia’ sono apparsi questa notte sulla targa crepata dedicata a Lorenzo ‘Iaio’ Jannucci e Fausto Tinelli, a Milano in via Mancinelli dove i due diciottenni che frequentavano il centro sociale Leoncavallo furono uccisi a colpi di pistola il 18 marzo di quarant’anni fa.     Dalla scritta dedicata ‘Ai compagni Iaio Jannucci Fausto Tinelli qui assassinati dai fascisti’ è stata anche cancellata la parola fascisti. A denunciare l’atto di vandalismo sono stati i Sentinelli di Milano, che hanno postato sui social la fotografia della targa. “Domenica 18 marzo – hanno sottolineato – è l’anniversario e in via Mancinelli sono previste molte attività. Ve ne daremo notizia”.     Anziana morta a Perugia,ipotesi omicidioIl figlio interrogato dai carabinieri dopo avere dato l’allarme PERUGIA12 marzo 201813:46 – PERUGIA, 12 MAR – Viene ipotizzato l’omicidio nell’indagine condotta dai carabinieri dopo che un’anziana è stata trovata morta, strangolata, in un appartamento di una palazzina nella frazione perugina di Montelaguardia.     Il figlio della vittima è stato condotto in caserma dai carabinieri che lo stanno interrogando alla presenza del magistrato di turno e di un legale.     L’allarme è scattato dopo che l’uomo ha chiamato il 112 affermando di avere ucciso la madre. Al momento non risultano comunque provvedimenti nei suoi confronti.     Tar, stop patente a chi fruga in borsaProvocò incidente, ok a provvedimento Motorizzazione Savona GENOVA12 marzo 201813:51 – GENOVA, 12 MAR – Legittimo imporre la revisione della patente a una guidatrice che si è distratta dalla guida per prendere un oggetto dalla borsetta sul sedile anteriore causando un incidente. Lo ha stabilito il Tar della Liguria respingendo la richiesta di una donna che aveva chiesto la sospensione del provvedimento della Motorizzazione di Savona basato su una relazione della polizia stradale. “Il comportamento della ricorrente appare gravemente imprudente, con distrazione dalla imprescindibile attenzione alla guida per prendere un oggetto dalla borsa posta sul sedile anteriore destro – spiega il Tar – Questo ha determinato un sinistro con lesioni a danno di altro conducente e giustifica i dubbi sul persistere dell’idoneità tecnica all’abilitazione alla guida”.     Vaccini: a Milano 4 bambini a casaNegato accesso ad asilo perché non in regola con documentazione MILANO12 marzo 201814:07 – MILANO, 12 MAR – A Milano sono quattro i bambini da zero ai sei anni che non sono potuti entrare negli asili nido e nelle scuole materne comunali questa mattina perché non in regola con la documentazione sulle vaccinazioni. Dal Comune spiegano che sono una decina i bimbi che risultano non in regola ma 5-6 erano assenti da scuola già dalla fine della scorsa settimana forse per l’influenza. Alcuni genitori si sono giustificati dicendo di non aver avuto tempo.     Foibe: Raggi, qui per capire futuroSindaca Roma a Trieste per visite a luoghi confine orientale TRIESTE12 marzo 201814:16 – TRIESTE, 12 MAR – “Questa visita serve a noi e ai nostri ragazzi per fare un salto dal passato al futuro, per capire e affrontare il presente che è denso di criticità, e non ripetere gli stessi errori”. Lo ha affermato oggi a Trieste la sindaca di Roma, Virginia Raggi, nel corso della visita che ha iniziato oggi nei ‘luoghi del ricordo’ delle foibe e delle tragedie del confine orientale. Ripetendo l’iniziativa avviata anni fa dall’allora sindaco Walter Veltroni, Raggi ha accompagnato stamani 54 studenti di 12 scuole superiori romane, dapprima al Sacrario militare di Redipuglia, dove ha deposto una corona al monumento dei 100 mila soldati morti nella Prima guerra mondiale. Il gruppo è poi andato alla scuola di Padriciano, sul Carso triestino, dove venivano raccolti e smistati i profughi dall’Istria, Dalmazia e Quarnero al termine del secondo conflitto mondiale. Nel municipio di Trieste c’è quindi stato l’incontro con il primo cittadino giuliano, Roberto Dipiazza, che ha consegnato a Raggi la targa con l’alabarda.     Iulm inaugura con due corsi in ingleseRettore, non c’è internazionalizzazione senza anglofonia MILANO12 marzo 201815:20 – MILANO, 12 MAR – L’Università Iulm punta ad essere sempre più internazionale. Nel nuovo anno accademico, che è stato inaugurato oggi, sono partiti due nuovi corsi di laurea magistrale completamente in inglese e in collaborazione con università straniere (Orlando e Grenoble Alps): Hospitality and Tourism Management e Strategic Communication. “Troppo pochi studenti stranieri vengono a studiare da noi e ancora pochi professori a insegnare – ha osservato il rettore Mario Negri -.     Non può esserci internazionalizzazione senza anglofonia”. Una scelta apprezzata e sostenuta anche dal sindaco di Milano, Giuseppe Sala, che ha ringraziato lo Iulm e il rettore “per questa battaglia a favore dei corsi in inglese, mi riempie il cuore di gioia sapere che ci sono due corsi in lingua”. L’ateneo registra una crescita delle iscrizioni: +9,2% al 1° anno della Triennale e +15,9% per i corsi della Magistrale rispetto all’anno scorso (rispettivamente +34,1% e +42,4% dal 2014/2015) e +9,2% degli iscritti ai Master (+26,9% nei 4 anni).     ‘Ndrangheta e droga, dieci condanneMarijuana anche a Roma e Sicilia. A giudizio figlio boss Novella MILANO12 marzo 201815:28 – MILANO, 12 MAR – Per aver messo in piedi un traffico di marijuana tra Milano e provincia e Reggio Calabria, droga per altro piazzata anche a Roma e ai clan siciliani della zona di Catania, oggi il gup milanese ha condannato in abbreviato 10 persone, tra cui a 9 anni di carcere Giuseppe Morabito, vicino alla cosca Pesce-Bellocco di Rosarno, e a 8 anni di reclusione Massimo Emiliano Ferraro, vicino ai Bruzzaniti-Palamara-Morabito di Africo. Il giudice ha mandato a giudizio con rito ordinario Edoardo Novella, figlio di Carmelo il capo della ‘ndrangheta in Lombardia, ucciso nel 2008 a San Vittore Olona. Si è concluso così in primo grado il procedimento nato dall’inchiesta dei pm della Dda Cecilia Vassena e Alessandra Cerreti che nel luglio dell’anno scorso ha portato la Dia di Milano ad arrestare gli attuali imputati accusati a vario titolo di associazione per delinquere finalizzata al narcotraffico e alla detenzione di sostanze stupefacenti.     Papa, politica sia attenta a più fragiliVede parlamentari francesi, “non rassegnatevi alle disparità” CITTA’ DEL VATICANO12 marzo 201816:03 – CITTA’ DEL VATICANO, 12 MAR – La Chiesa ha “stima” per “l’impegno politico quando è mosso dalla volontà di creare le condizioni favorevoli ad un vivere insieme rispettoso delle differenze, attento alle situazioni di precarietà, alle persone più fragili”. Lo ha detto il Papa nell’udienza con un gruppo di parlamentari francesi. “In effetti, la grandezza politica si mostra quando, in momenti difficili, si opera sulla base di grandi principi e pensando al bene comune a lungo termine”, ha aggiunto il Papa. “Siete chiamati a cercare sempre di farvi prossimi degli altri, specialmente delle persone in situazione di precarietà; a non rassegnarvi mai alla disparità sociale, radice dei mali della società, ma a promuovere una conversione ecologica integrale al servizio della salvaguardia della nostra casa comune”, ha concluso Papa Francesco.     Papa vede figlia di Martin Luther KingRicorre cinquantesimo anniversario morte Premio Nobel Pace CITTA’ DEL VATICANO12 marzo 201816:03 – CITTA’ DEL VATICANO, 12 MAR – Papa Francesco ha ricevuto in udienza Bernice Albertine King figlia minore di Martin Luther King, impegnata da anni nella promozione dei diritti umani e di una cultura di pace, basata sulla non violenza e contro ogni tipo di discriminazione. Quest’anno ricorre il 50mo anniversario della morte di Martin Luther King, premio Nobel per la Pace nel 1964, assassinato il 4 aprile del 1968 per la sua lotta contro la discriminazione.     Picchia compagna, arrestato dai CcMarocchino 29enne accusato maltrattamenti nel Bolognese BOLOGNA12 marzo 201816:13 – BOLOGNA, 12 MAR – Un 29enne, marocchino, è stato arrestato a Crevalcore, nel Bolognese, dai Carabinieri per maltrattamenti in famiglia. E’ accusato di avere picchiato violentemente la compagna, fratturandole uno zigomo, davanti ai figli di due e tre anni. A chiamare il 112 sono stati i vicini di casa della coppia, allarmati per le grida della ragazza che ai militari ha poi raccontato di essere stata aggredita e picchiata dal compagno. La giovane presentava ecchimosi al braccio sinistro e sul collo, oltre a una tumefazione al volto. Soccorsa dal 118, è stata accompagnata in ospedale e ricoverata con una prognosi di 15 giorni, per la frattura allo zigomo sinistro. Secondo la ricostruzione dei Carabinieri, l’aggressione era avvenuta dopo che il 29enne era rientrato a casa a tarda sera, ubriaco, e aveva svegliato la compagna cominciando a litigare. L’uomo, già con precedenti di polizia per droga, furto, porto d’armi e lesioni personali, è stato rinchiuso in carcere.     Sciame sismico nell’area flegrea’Fenomeno rientra in dinamica abituale’. Scossa magnitudo 2.4 POZZUOLI (NAPOLI)12 marzo 201816:27 – POZZUOLI (NAPOLI), 12 MAR – Uno sciame sismico è in atto nella zona dei Campi Flegrei. A partire dalle 14.34, rende nota la Protezione civile regionale, sono stati registrati una trentina di eventi nell’area Solfatara-Pisciarelli con profondità comprese tra 1 e 3 km. La scossa di maggiore energia è stata registrata alle 15.09 con magnitudo 2.4. L’Osservatorio vesuviano dell’Ingv sta monitorando la situazione.     Alcune scosse sono state avvertire distintamente dalla popolazione soprattutto nella zona di Pozzuoli alta, ma anche in alcuni quartieri della confinante città di Napoli. Il sindaco di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia, con un post sul proprio profilo Facebook ha tranquillizzato la cittadinanza ed invita a non creare allarmismi. “Il fenomeno – ha scritto – rientra nella dinamica sismica dell’area dei Campi Flegrei”. Anziana uccisa a Perugia, arresto figlioL’avrebbe strangolata in casa, poi ha chiamato i carabinieri PERUGIA12 marzo 201816:34 – PERUGIA, 12 MAR – E’ stato arrestato in flagranza per omicidio volontario il sessantenne di Perugia che aveva chiamato i carabinieri dicendo di avere ucciso la madre, 80 anni, in casa.     L’uomo è stato interrogato a lungo dagli inquirenti e sarebbe apparso in stato confusionale. Nessun indicazione avrebbe fornito sul momento sul movente che al vaglio degli investigatori.     La donna, vedova, è stata trovata ancora a letto. Il figlio – è emerso dagli accertamenti – l’avrebbe strangolata.     L’uomo, un pensionato incensurato, abitava nella stessa palazzina della madre, in un appartamento al piano di sotto con la sua famiglia. La scorsa notte aveva dormito con la madre, come faceva di tanto in tanto per farle compagnia. Dopo averla uccisa è stato lui stesso a chiamare i carabinieri, attendendoli nell’appartamento della donna.     Ex sindaco Lecce Poli Bortone assoltaPer acquisto palazzi sede polo giustizia civile nel 2005 LECCE12 marzo 201816:43 – LECCE, 12 MAR – L’ex sindaco di Lecce Adriana Poli Bortone è stata assolta “perchè il fatto non sussiste” con altri sette imputati dal Tribunale di Lecce dalle accuse di peculato e tentato peculato nel processo sull’acquisto in leasing dei palazzi di via Brenta, attuale sede del polo della giustizia civile. Per l’accusa di abuso d’ufficio è intervenuta la prescrizione. Nel processo erano imputati esponenti dell’amministrazione dell’epoca tra cui Massimo Buonerba, ex consigliere giuridico di Poli Bortone, e Giuseppe Naccarelli, dirigente del servizio finanziario del Comune di Lecce assolto anche dall’accusa di falso. Per Poli Bortone il pm aveva chiesto la condanna a sei anni. L’accusa ruotava attorno ad un controverso procedimento che nel 2005 portò il Comune, in assenza di una specifica delibera, a trasformare con la società milanese Selmabipiemme il contratto di affitto dei due immobili di via Brenta, in un’operazione di leasing ad un prezzo giudicato dalla procura non congruo.     Vaccini: Sardegna,respinti decine alunniRimandati a casa perché non in regola CAGLIARI12 marzo 201816:45 – CAGLIARI, 12 MAR – Alcune decine di alunni della scuola dell’Infanzia, bambini dai tre ai sei anni, sono stati rimandati a casa dal dirigente scolastico perché privi delle autorizzazioni Asl sui vaccini. Il dato arriva dal direttore scolastico provinciale di Cagliari Luca Cancelliere relativamente al sud Sardegna, città metropolitana, Sulcis Iglesiente e Medio Campidano. “Impossibile quantificare esattamente il numero – spiega all’ANSA – ma le segnalazioni che ci giungono dai dirigenti scolastici sono tante. D’altra parte non possono fare a meno di sottrarsi: lo prescrive la legge. Noi abbiamo sollecitato anche le Asl a rilasciare queste autorizzazioni”. Una circolare era stata emanata lo scorso 19 gennaio proprio in seguito alle lamentele dei genitori che segnalavano disguidi. A Elmas, Comune all’ingresso di Cagliari, i bambini senza autorizzazione sino ai giorni scorsi erano quaranta. “Ma ora sono passati a sedici”, precisa all’ANSA il sindaco Antonio Ena.     Nel Po auto con cadavere uomo scomparsoUn 70enne piacentino. Ipotesi è che sia stato gesto estremo PIACENZA12 marzo 201817:10 – PIACENZA, 12 MAR – Dopo quasi due anni è stato ritrovato il cadavere di un uomo che era scomparso nel nulla nell’estate del 2017, e le cui ricerche ormai erano state sospese da tempo. Il corpo, ormai decomposto, di Carlo Darfini, 70enne di Monticelli d’Ongina, è stato rinvenuto questo pomeriggio in provincia di Piacenza, in località San Nazzaro, non distante dallo sbarramento Enel di Isola Serafini.     I Vigili del Fuoco di Piacenza e i sommozzatori di Bologna hanno ripescato la sua Fiat Bravo che si trovava sul fondo del fiume. A segnalare la presenta di un oggetto di ferro molto pesante, in profondità sott’acqua, sono stati gli addetti di Enel che ciclicamente verificano la zona con un ecoscandaglio. Sul posto sono intervenuti anche i Carabinieri della Compagnia di Fiorenzuola per le indagini, ma è quasi certo che si sia trattato di un gesto estremo da parte dell’uomo.     Difende disabile insultato, aggreditoIn Valtellina indagano i carabinieri SONDRIO12 marzo 201818:18 – SONDRIO, 12 MAR – Un 26enne è intervenuto a difesa di un amico disabile insultato da una minorenne ubriaca, mentre a piedi a tarda sera raggiungeva il parcheggio per tornare a casa in auto con lui. A quel punto si è scatenata una rissa. Un gruppo di 5-6 ragazzi, alcuni minorenni a detta della vittima, ha aggredito a schiaffi, pugni e calci il ragazzo. E’ avvenuto a Chiesa in Valmalenco (Sondrio). La vittima dell’aggressione del ‘branco’ ha presentato denuncia ai carabinieri dopo essere stato dimesso dall’ospedale Niguarda di Milano. A un primo accesso al Pronto soccorso all’ospedale di Sondrio, per le cure più urgenti, infatti, è stato trasferito al San Gerardo di Monza e, infine, alla struttura ospedaliera di Milano per la ricostruzione di uno zigomo danneggiato durante il pestaggio.     L’aggressione è probabilmente stata innescata dell’abuso di alcol dei ragazzi. Sull’episodio indagano i carabinieri.     Cosche in centro migranti,pm’a giudizio’Tra loro ex capo Misericordia Isola Capo Rizzuto e parroco paese CATANZARO12 marzo 201818:22 – CATANZARO, 12 MAR – La Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro ha depositato la richiesta di rinvio a giudizio per gli indagati nella maxi inchiesta “Jonny” che svelò le infiltrazioni dei clan crotonesi della ‘ndrangheta nella gestione del centro d’accoglienza richiedenti asilo (Cara) di Isola Capo Rizzuto (Crotone). Sono 108 le persone che finiranno davanti al gup distrettuale di Catanzaro. Tra loro anche l’ex governatore della Misericordia di Isola e della Confraternita Interregionale della Calabria e Basilicata Leonardo Sacco ed il parroco del paese del crotonese don Edoardo Scordio. Durante l’udienza preliminare gli indagati dovranno rispondere, a vario titolo, di associazione di tipo mafioso, estorsione, porto e detenzione illegale di armi, intestazione fittizia di beni, malversazione ai danni dello Stato, truffa aggravata, frode in pubbliche forniture e altri reati di natura fiscale, tutti aggravati dalla modalità mafiose. Secondo l’accusa, il Cara di Isola era diventato il “bancomat” della cosca Arena.     Ratzinger, basta pregiudizi su BergoglioBenedetto XVI, “continuità tra i nostri due pontificati” ROMA12 marzo 201818:24 – ROMA, 12 MAR – “Plaudo a questa iniziativa che vuole opporsi e reagire allo stolto pregiudizio per cui Papa Francesco sarebbe solo un uomo pratico privo di particolare formazione teologica o filosofica, mentre io sarei stato unicamente un teorico della teologia che poco avrebbe capito della vita concreta di un cristiano di oggi”. Lo dice Benedetto XVI in una lettera per il quinto anno di pontificato di Bergoglio resa nota a margine di un incontro dal Prefetto della Segreteria per la Comunicazione, mons. Dario Viganò. I volumi della collana “La Teologia di Papa Francesco” presentati oggi “mostrano a ragione – prosegue il Papa emerito – che Papa Francesco è un uomo di profonda formazione filosofica e teologica e aiutano perciò a vedere la continuità interiore tra i due pontificati, pur con tutte le differenze di stile e di temperamento”.     Coppia uccisa: indagato resta in carcereIntercettazioni ambientali tra elementi a carico Sergio Papa TREVISO12 marzo 201818:42 – TREVISO, 12 MAR – Il Gip di Treviso Gianluigi Zulian ha convalidato l’ordinanza di fermo di Sergio Papa, il trevigiano di 35 anni sospettato di essere l’autore del duplice omicidio di Cison di Valmarino (Treviso), l’1 marzo scorso, e ne ha disposto la custodia cautelare in carcere. Lo ha riferito il difensore dell’uomo, Piergiorgio Oss, il quale si riserva di ricorrere al Tribunale del riesame.     Fra gli elementi a supporto della decisione del giudice vi sarebbero, fra gli altri, i contenuti di alcune intercettazioni ambientali effettuate nella casa dei genitori di Papa. I coniugi Anna Maria Niola e Loris Nicolasi, 69 e 72 anni, erano stati trovati uccisi nel giardino della loro casa in frazione Rolle, raggiunti da numerosi colpi inferti con un’arma da taglio.     Pregiudicato ucciso in agguato a BariAntonio Scaglioso, di 43 anni. Indaga la polizia BARI12 marzo 201818:54 – BARI, 12 MAR – Un pregiudicato di 43 anni, Antonio Scaglioso, ritenuto vicino ad uno dei clan mafiosi baresi che operano alla periferia nord della città, è stato ucciso a Bari con colpi d’arma da fuoco in via Caravella, nel quartiere Catino. E’ successo poco prima delle 18. Sul posto sono giunte le Volanti della Polizia e personale del 118 che ha tentato inutilmente di rianimare la vittima.     Combine clan, condannati Pini e MillesiNel mirino 2 partite di B del 2014. Izzo rinviato a giudizio NAPOLI12 marzo 201818:56 – NAPOLI, 12 MAR – I calciatori Francesco Millesi, ex dell’Avellino, e Luca Pini sono stati condannati a conclusione del processo con rito abbreviato per la presunta combine di due partite del campionato di Serie B (Modena-Avellino 1-0, del 17 marzo 2014 e Avellino-Reggina del 25 maggio dello stesso anno).     E’ stato rinviato a giudizio, insieme con due presunti esponenti della camorra, Armando Izzo, attualmente al Genoa, che ha scelto il rito ordinario. La sentenza è stata emessa dal gup del Tribunale di Napoli Marcello De Chiara che ha accolto le richieste del pm della Dda Maurizio De Marco. Millesi è stato condannato a un anno per il solo reato di frode sportiva mentre a Pini sono stati inflitti 3 anni e sei mesi anche per concorso esterno in associazione mafiosa. Antonio Accurso, presunto esponente del clan, accusato di aver corrotto i calciatori, è stato condannato a 4 mesi. I presunti illeciti emersero nell’ambito delle indagini sul clan Vanella Grassi che avrebbe alterato i risultati per incassare le scommesse.     Usa: un morto e 2 feriti in Texas, la polizia ipotizza l’odio razzialeVittime causate dallo scoppio di due pacchi esplosivi a Est di Austin 12 marzo 201819:13 Un pacco esplosivo ha ucciso ad Austin, Texas, un ragazzo di 17 anni e ferito gravemente una donna. Un secondo pacco è detonato poche ore dopo nella stessa citta’ ferendo gravemente una donna. Due episodi che secondo la polizia potrebbero essere collegati ad una analoga esplosione avvenuta lo scorso 2 marzo in cui e’ morto un uomo di 39 anni.La polizia ha reso noto che le sue indagini sui pacchi esplosivi esplosi oggi in due case di Austin, Texas, mirano ad accertare se come movente c’e’ l’odio razziale dato che il ragazzo morto e la donna ferita sono afro-americani. Lite con cc: frase Sgarbi è ‘brand’Corte, da critico no minacce ma approccio tipico del personaggio MILANO12 marzo 201819:45 – MILANO, 12 MAR – La frase ‘vi porto in Tribunale’ rivolta da Vittorio Sgarbi ai carabinieri di Expo non è minacciosa ma rientra nel “consueto approccio forzatamente aggressivo e denigratorio che tale personaggio adotta nelle più svariate occasioni” e che contraddistingue “il personaggio come un ‘brand’ o un marchio di fabbrica”. Lo si legge nelle motivazioni della sentenza con cui la Corte d’Appello di Milano ha dichiarato il “non doversi procedere” per il critico d’arte ai sensi del ‘ne bis in idem’ e ha assolto il suo autista Nicola Mascellani, nel processo di secondo grado per resistenza a pubblico ufficiale e con al centro un diverbio, avvenuto il 22 maggio del 2015 tra l’ex parlamentare con alcuni militari dell’Arma davanti ad uno degli ingressi dell’Esposizione Universale. In primo grado Sgarbi e il suo autista erano stati condannati rispettivamente a 5 mesi e a 4 mesi di carcere per violenza e minaccia a pubblico ufficiale.     Frana a Maratea, chiuso tratto ‘Tirrena’La statale collega Campania, Basilicata e Calabria POTENZA12 marzo 201820:06 – POTENZA, 12 MAR – A causa “di un movimento franoso che ha interessato la carreggiata”, la statale 18 ‘Tirrena Inferiore’ è “temporaneamente chiusa al transito nel tratto compreso tra il km 241,520 e il km 242,670, in località Castrocucco” a Maratea (Potenza). Lo ha reso noto l’Anas.     Attraverso la “perla del Tirreno”, in Basilicata, la ‘Tirrena inferiore’ collega la costa tirrenica campana con quella calabrese.     Nel comunicato dell’Anas è inoltre specificato che “il traffico è temporaneamente deviato sulla rete viaria limitrofa dalle squadre di pronto intervento dell’Anas e dalle forze dell’ordine presenti sul posto”.     ‘Saluto fascista’, 8 mesi di squalificaL’accordo tra Procura federale Figc e la difesa del calciatore BOLOGNA12 marzo 201820:34 – BOLOGNA, 12 MAR – Otto mesi di squalifica, con l’esclusione dell’aggravante della premeditazione. E’ quanto prevede l’accordo raggiunto oggi tra la difesa di Eugenio Maria Luppi, ex giocatore della squadra ’65 Futa’, e la la Procura federale della Figc, che inizialmente aveva chiesto un anno di squalifica più l’interdizione all’accesso delle strutture federali. Il calciatore era a giudizio davanti al Tribunale federale territoriale perché il 12 novembre scorso, a Marzabotto, durante un incontro del campionato regionale dell’Emilia-Romagna di 2/a categoria, avrebbe esultato dopo una rete facendo il saluto romano, poi mostro’ una maglia nera col tricolore della Repubblica di Salo’. L’accordo nei prossimi giorni dovrà essere ratificato dai giudici del Tribunale e comunicato al giocatore, difeso dall’avvocato Alessandro Veronesi.     Consulta: Zanon indagato si dimettePer peculato. ‘Sono sereno, conto di dimostrare mia innocenza’ ROMA12 marzo 201821:02 – ROMA, 12 MAR – Il giudice costituzionale Nicolò Zanon è indagato dalla procura di Roma per peculato d’uso ed ha deciso di dimettersi. “Sono sereno e conto di poter dimostrare – afferma Zanon – l’assoluta insussistenza del reato che mi viene contestato. Tuttavia per rispetto dell’etica istituzionale e della funzione che ricopro, nonché per il rispetto che porto verso il Presidente della Corte Costituzionale, ho ritenuto di presentare le mie dimissioni al Presidente della Corte, Giorgio Lattanzi”. Professore ordinario di diritto costituzionale, nato a Torino il 27 marzo 1961, Zanon era stato nominato dal presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano nell’ottobre 2014.     Indagato per peculato il giudice costituzionale ZanonIl magistrato: ‘Sono sereno ma mi dimetto per rispetto dell’istituzione’ 12 marzo 201821:07 Il giudice costituzionale Nicolò Zanon è indagato, a quanto si apprende, dalla procura di Roma per peculato d’uso. Professore ordinario di diritto costituzionale, nato a Torino il 27 marzo 1961, fu nominato dal presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano nell’ottobre 2014.”Sono sereno e conto di poter dimostrare l’assoluta insussistenza del reato che mi viene contestato. Tuttavia per rispetto dell’etica istituzionale e della funzione che ricopro, nonché per il rispetto che porto verso il Presidente della Corte Costituzionale, ho ritenuto di presentare le mie dimissioni al Presidente della Corte, Giorgio Lattanzi”, ha detto all’ANSA il giudice Nicolò Zanon, dopo aver appreso dell’indagine che lo riguarda. Vendita biglietti per Italia-ArgentinaIl match è in programma il 23 marzo nell’Etihad a Manchester ROMA12 marzo 201811:06 – ROMA, 12 MAR – Sono in vendita i biglietti per l’amichevole Italia-Argentina di venerdì 23 marzo (alle 19,45 locali, le 20,45 italiane), in programma nell’Etihad stadium a Manchester. I tagliandi possono essere acquistati sulla pagina web del Manchester City. L’Italia giocherà per la prima volta nella propria storia nell’impianto che ospita le partite casalinghe del Manchester City, mentre l’unico match disputato a Manchester risale al 19 giugno 1996, quando nell’Old Trafford la Nazionale fu fermata sullo 0-0 dalla Germania, in un incontro che costò agli Azzurri l’eliminazione dall’Europeo. Sarà il quindicesimo confronto fra le Nazionali di Italia e Argentina, con un bilancio di sei vittorie per l’Italia, cinque pareggi e tre sconfitte, compresa quella nell’ultima amichevole organizzata in onore di Papa Francesco il 14 agosto 2013, sul terreno dello stadio Olimpico a Roma: 2-1 il risultato a favore dell’Albiceleste, con gol di Insigne, Higuain e Banega.     Sarri diventa caso, autogol con cronistaLa giornalista: “Gli ho detto di non permettersi, si è scusato” 12 marzo 201811:20 NAPOLI, 12 MAR – “Sei una donna e sei carina, per questo non ti mando affanc…”. E’ polemica sulla risposta sessista che Maurizio Sarri ha dato nel post-partita di San Siro a una domanda di Titti Improta, giornalista dell’emittente campana Canale 21 che aveva chiesto se, dopo il pari, lo scudetto fosse compromesso. Il video è diventato un caso sui social in queste ore con una valanga di critiche all’allenatore del Napoli. Sarri, al termine della conferenza stampa, si è reso conto della propria uscita fuori luogo e ha fatto chiamare la giornalista alla presenza del portavoce del Napoli, Nicola Lombardo. “Mi ha chiesto – racconta Improta – se fossi permalosa e io gli ho risposto che non lo sono, ma che lui non si può permettere di usare espressioni del genere. A quel punto Sarri si è scusato, dicendo di aver commesso un errore”.     Odg Campania: Da Sarri risposta sessista’Scuse a parte resta la gravità delle parole alla giornalista’ NAPOLI12 marzo 201811:29 – NAPOLI, 12 MAR – “Sei una donna, sei carina e per questi due motivi non ti mando a fare in c…’. Con queste ‘eleganti’ parole, l’allenatore del Napoli, Maurizio Sarri, ha risposto ieri sera in conferenza stampa alla giornalista di Canale 21, Titti Improta”. Lo denuncia l’Ordine dei Giornalisti della Campania. “A telecamere spente – aggiunge Ottavio Lucarelli, presidente dell’Ordine – Sarri si è poi scusato, ma rimane la gravità della sua risposta che segna non solo il gergo volgare dell’allenatore, ma il suo disprezzo verso la stampa e verso le donne. Totale solidarietà alla collega Titti Improta, segretario dell’Ordine della Campania e presidente della Commissione pari opportunità, che sta ricevendo in queste ore messaggi e sostegno da tutta l’Italia”.     Brozovic: Nulla con Wanda Nara, quereloSmentisce le voci su un presunto legame con la moglie di Icardi MILANO12 marzo 201812:02 – MILANO, 12 MAR – Il giocatore dell’Inter, Marcelo Brozovic, attraverso il proprio legale Danilo Buongiorno, “contesta e smentisce in modo assoluto le notizie false diffuse nei giorni scorsi online e su alcune testate giornalistiche italiane attinenti Wanda Nara, moglie del compagno di squadra Mauro Icardi”. “Non c’è stato mai alcun rapporto, o altro, tra Brozovic e la signora Nara”, spiega il legale che aggiunge che “Brozovic vuole fare chiarezza sui responsabili che hanno messo in dubbio la propria correttezza morale e professionale” e quindi annuncia querele.     Premio Bearzot: sfida fra top allenatoriIn lizza S.Inzaghi, Spalletti, Mancini, Di Francesco, Gasperini ROMA12 marzo 201812:37 – ROMA, 12 MAR – Sfida all’ultimo clic per decretare la rosa ristretta di allenatori che concorreranno alla vittoria finale dell’VIII edizione del premio nazionale ‘Enzo Bearzot’, organizzato dall’Unione sportiva Acli e dalla Figc: Simone Inzaghi, Di Francesco, Mancini e Luciano Spalletti sono testa a testa per rientrare nei primi tre. La sfida, però, è apertissima e vede appaiati anche Gasperini e Giampaolo. Ci sono ancora chance per tutti fino al 15 marzo, quando si chiuderà la consultazione popolare attraverso il sondaggio online sul sito www.usacli.org. Dalla rosa dei primi tre espressi dal voto popolare sarà decretato il vincitore, scelto dalla giuria presieduta dal commissario straordinario della Figc, Fabbricini e coordinata dal giornalista Varriale. Per l’edizione 2018, il premio Bearzot verrà arricchito dal premio alla memoria di Stefano Farina, l’arbitro scomparso il 23 maggio 2017. Il premio verrà assegnato a un giovane fischietto distintosi nella stagione in corso e indicato dall’Aia.     Aggressione Ascoli, solidarietà dell’Aic’Atto gravissimo che si aggiunge a una lunga lista di casi’ ROMA12 marzo 201813:03 – ROMA, 12 MAR – “L’Assocalciatori esprime totale solidarietà ai calciatori Samuele Parlati e Vincenzo Venditti dell’Ascoli, vittime di una vile aggressione da parte di un gruppo di “tifosi”, dopo la sconfitta subìta contro il Venezia.     Lo scrive, in una nota, il sindacato dei calciatori. “Un atto gravissimo che, purtroppo, si va ad aggiungere alla lunga lista di casi di intimidazioni e violenza nei confronti di tesserati evidenziata dal rapporto ‘Calciatori sotto tiro’, redatto annualmente dall’associazione”. “L’Aic, nel condannare duramente l’episodio, auspica che le autorità competenti chiariscano quanto prima l’accaduto, facendo luce sulle circostanze che hanno coinvolto i calciatori della squadra marchigiana”.     Grecia:in campo con arma,stop campionatoLo ha annunciato il ministro dello Sport ATENE12 marzo 201813:12 – ATENE, 12 MAR – Il campionato di calcio greco è stato sospeso all’indomani della vicenda del patron della squadra del Paok di Salonicco, Ivan Savvidis, sceso in campo con una pistola in tasca, dopo che la ‘sua’ squadra aveva subito un gol contestato al 90′. Ad annunciare lo stop, il ministro dello Sport greco.     Islanda, Sigurdsson Mondiali a rischioCentrocampista Everton si è infortunato sabato contro Brighton LIVERPOOL12 marzo 201814:20 – LIVERPOOL, 12 MAR – Mondiali a rischio per Gylfi Sigurdsson, centrocampista islandese dell’Everton infortunatosi sabato scorso nel match di campionato contro il Brighton. Il club di appartenenza ha fatto sapere che i problemi al ginocchio sono più gravi del previsto e che quindi il giocatore “potrebbe rimanere fuori per parecchie settimane”. “Ma soltanto dopo un nuovo consulto con uno specialista – è scritto ancora nella nota – potrà essere stilata una prognosi definitiva”. Per Sigurdsson, che l’Everton ha acquistato la scorsa estate dallo Swansea per 45 milioni, sarà quindi una corsa contro il tempo: l’esordio dell’Islanda a Russia 2018 è previsto per il 16 giugno contro l’Argentina.     De Vrij è arrivato in procura NadoLaziale in audizione per fornire chiarimenti ROMA12 marzo 201814:22 – ROMA, 12 MAR – Stefan de Vrij ha fatto il suo ingresso presso gli uffici della Nado Italia, dove è atteso dalla procura antidoping per fornire chiarimenti. L’audizione segue quella prevista per venerdì scorso, slittata a oggi a causa della mancata presenza del giocatore olandese. Il difensore biancoceleste è arrivato da solo.     Hamsik: “Mancano 10 gare, tutto è possibileCapitano del Napoli: “Siamo secondi ma ci sono ancora trenta punti in palio” 12 marzo 201816:47 “Siamo scesi al secondo posto, ma ci sono ancora dieci partite alla fine del campionato. Ci sono trenta punti in gioco, tutto è possibile”. Lo scrive sul suo sito web ufficiale Marek Hamsik all’indomani del sorpasso della Jyventus in testa alla classifica sugli azzurri. Hamsik commenta il pareggio di San Siro: “Abbiamo fatto una buona prestazione. Abbiamo giocato meglio di loro ma non siamo riusciti a segnare. Abbiamo perso alcune occasioni da gol e non siamo riusciti a vincere”.     Malagò, Astori ha unito mondo del calcio”Mi auguro che sia punto nuovo di cambio culturale” ROMA12 marzo 201814:37 – ROMA, 12 MAR – “Mi unisco al coro di tutti. Trovo triste e brutto che si debba aspettare una cosa così sconvolgente per ricompattarci tutti. Ma ho notato un grandissimo passo avanti culturale da parte dell’opinione pubblica e del Paese”. Così il presidente del Coni, Giovanni Malagò, parlando dell’omaggio corale in tutti gli stadi a Davide Astori. “Mi auguro – ha aggiunto a margine della Giunta – che non si debba tornare a quello che era un modo di fare, luoghi comuni che hanno caratterizzato per lungo tempo il mondo del calcio e che questo sia un punto nuovo per dimostrare di avere una cultura dello sport che negli ultimi 20 anni non c’è stata”.     Di Francesco, contro lo Shakhtar è vietato sbagliare”Grande chance, può ridare slancio alle nostre ambizioni” ROMA12 marzo 201815:18 “Vogliamo arrivare ai quarti, questo l’obiettivo domani sera”, dice il tecnico della Roma, Eusebio Di Francesco, alla vigilia del ritorno degli ottavi di Champions con lo Shakhtar. “È una gara in cui non possiamo sbagliare, dobbiamo vincere. Voglio vedere spensieratezza e determinazione. La qualificazione è importante per tutti noi, per l’ambizione, per dare slancio all’ambiente. La Roma non è abituata a arrivare a questi livelli, mi auguro di poterlo fare con i miei ragazzi e con la nostra gente che spero sia il 12/o uomo in campo”. Agente, Jorginho non lascerà Napoli’Arriva Torreira? Immagino farà la riserva. Scudetto ci credo’ ROMA12 marzo 201815:20 – ROMA, 12 MAR – “Non so quale sia la strategia del Napoli: se qualche club vuole Jorginho e il club azzurro è d’accordo, si potrà valutare l’offerta, ma Jorginho non cerca squadre perché non vuole andare via da Napoli. Abbiamo altri 2 anni di contratto, non cerchiamo nulla”. Così l’agente del centrocampista italo-brasiliano, Joao Santos, dai microfoni di Radio Crc. Motivo delle frasi del procuratore è che, secondo voci ricorrenti di mercato, il Napoli sarebbe molto interessato all’acquisto di Torreira, regista della Sampdoria. “Se il Napoli prende Torreira? – commenta Santos – Se arrivasse immagino che partirebbe come una pedina di riserva. Intanto spero che Jorginho venga chiamato in nazionale”. Qualche considerazione anche sulla corsa scudetto: “il Napoli è secondo, ma sono fiducioso perché c’è ancora da giocare lo scontro diretto con la Juve a Torino. Questa è una squadra che deve risollevare la testa: si può perdere contro la Roma e pareggiare con l’Inter.     Mancano tante partite e il Napoli giocherà per vincerle tutte”.     Champiobs: Florenzi, con Shakhatr valeEsterno: Vogliamo prenderci la qualificazione a quarti ROMA12 marzo 201815:21 – ROMA, 12 MAR – “Dovremo giocare al 100% perché sappiamo quanto vale. Può valere una qualificazione che sarebbe la quarta in tutta la storia della Roma ai quarti di finale”. Così Alessandro Florenzi alla vigilia del ritorno degli ottavi di Champions League con lo Shakhtar Donetsk. “L’approccio deve essere quello giusto. Sarà importante gestire le forze, ma dobbiamo dare subito un impulso importante alla partita – aggiunge l’esterno giallorosso -. Se riusciremo a sbloccare la gara poi non dovremo pensare di avercela fatta, dovremo continuare a giocare il nostro calcio. Vogliamo prenderci la qualificazione, è sicuro, ma dovremo essere attenti alle loro qualità”. “Il rinnovo del contratto? Non è né il momento né la sede giusta per parlarne. Sono abituato a pensare al presente, non a quello che accadrà domani, e quindi sono concentrato sulla partita di domani” conclude Florenzi.     Maldini, Milan credi nella ChampionsEx difensore, sono la squadra che forse sta meglio ROMA12 marzo 201815:23 – ROMA, 12 MAR – “Dopo un inizio veramente difficoltoso, adesso il Milan è la squadra che forse sta meglio tra quelle in lotta per un posto nella prossima Champions League. Credo sia giusto crederci, perché certi risultati arrivano soltanto così: i calciatori devono lottare fino in fondo, le opportunità e gli scontri diretti ci sono”. Lo dice Paolo Maldini commentando il buon momento che sta attraversando il Milan di Gattuso, tornato vicino alla zona Champions League. “Lo stesso discorso vale per il Napoli – ha ricordato l’ex difensore rossonero, oggi a Roma perché inserito dal Coni nella Walk of Fame – La squadra di Sarri non deve mollare, le cose possono succedere: la Juventus non concede tante occasioni, vanno colte al volo”.     Markovic, Crotone scelta migliore per meDg Vrenna: lo volevano in tanti, colpiti da sue caratteristiche CROTONE12 marzo 201815:24 – CROTONE, 12 MAR – “Ho preferito Crotone perché è la scelta migliore per un giovane che vuole crescere”. Si è presentato così l’attaccante serbo Luka Markovic, messo sotto contratto dal Crotone che lo stava osservando già da questa estate. La società calabrese non aveva potuto tesserarlo in quanto calciatore extracomunitario e minorenne. Appena ha compiuto 18 anni, Luka Markovic ha siglato un accordo che lo lega al Crotone per tre anni. “Abbiamo portato a Crotone un giovane calciatore che volevano in tanti”, ha detto il dg, Raffaele Vrenna, nel presentare l’attaccante. “Lo abbiamo visto la scorsa estate a Belgrado – ha aggiunto Vrenna – e col ds Ursino siamo rimasti meravigliati delle sue caratteristiche e soprattutto ci ha impressionato la sua spavalderia in campo. Markovic, 18 anni lo scorso 19 febbraio, gioca nelle nazionali giovanili della Serbia ed ha vestito le maglie della Stella Rossa e del Cukaricki disputando anche la Youth Europa League.     Doping: terminata audizione De VrijOlandese lascia uffici antidoping senza fare dichiarazioni ROMA12 marzo 201815:26 – ROMA, 12 MAR – È durata appena mezzora l’audizione di Stefan de Vrij presso la Procura nazionale Antidoping di Nado Italia. L’olandese era atteso già venerdì scorso per fornire chiarimenti, ma l’audizione era slittata a oggi a causa della sua assenza. Il difensore della Lazio si è presentato da solo presso gli uffici della Procura guidata da Pierfilippo Laviani, per poi andar via senza fare dichiarazioni.     Maldini, spero ricordo Astori resti vivoEx rossonero, penso alla compagna e alla sua famiglia ROMA12 marzo 201815:39 – ROMA, 12 MAR – “È stata veramente una settimana di riflessione, speriamo possa servire. Speriamo che il ricordo di Davide rimanga sempre vivo: naturalmente i pensieri vanno alla compagna e alla famiglia”. Queste le parole di Paolo Maldini sulla morte di Davide Astori. “C’è una tristezza infinita per la storia di un ragazzo che tutti amavano – ha sottolineato l’ex difensore del Milan, il cui nome è stato inserito oggi dal Coni nella Walk of Fame al Foro Italico -. Calcio italiano compattato? Sì, in questa settimana sicuramente. In futuro vedremo, speriamo”.     Champions: Roma-Shakhtar in equilibrioQuote Snai uguali a 1,87 per il passaggio ai quarti ROMA12 marzo 201815:50 – ROMA, 12 MAR – Equilibrio assoluto tra Roma e Shakhtar Donetsk nelle quote sulla qualificazione ai quarti della Champions League. Sul tabellone Snai entrambe le formazioni sono piazzate a 1,87. Quanto al pronostico della sola partita di domani sera, i giallorossi sono favoriti piuttosto nettamente, a 1,70 contro il 3,90 sul pareggio e il 4,50 sul blitz dello Shakhtar. In calendario domani anche il ritorno della sfida tra Siviglia e Manchester United. Il primo round, giocato in Spagna, è finito 0-0, risultato che avvantaggia nettamente la squadra di José Mourinho: la qualificazione dei Red Devils è data infatti a 1,45. Per gli andalusi, la quota sale a 2,70.     Mondiali:Fifa, venduti 1,3 mln bigliettiDomani parte 3/a fase assegnazione ticket ROMA12 marzo 201816:12 – ROMA, 12 MAR – A meno di 100 giorni dall’inizio dei Mondiali in Russia, la Fifa ha fatto sapere di aver già assegnato 1.303.616 biglietti, di cui 568.448 tagliandi collocati con la seconda finestra (5 dicembre-31 gennaio) e con sistema casuale per via delle richieste over-booking che hanno interessato diverse partite. La maggior parte di questi ha ovviamente interessato i tifosi russi (197.832) seguiti dai fan di Colombia (33.048), Brasile (24.656), Perù (21.946), Germania (21.639), Stati Uniti (20.347), Messico (18.155), Australia (15.906), Argentina (15.214), Inghilterra (14.890) e Polonia (13.686). Complessivamente, il numero di biglietti assegnati ai tifosi non russi in questa seconda finestra di vendita casuale è stata del 65%. La terza fase di vendita partirà domani alle 12:00, ora di Mosca e i tifosi potranno acquistare i biglietti in tempo reale.     Mariani arbitra recupero Juve-AtalantaDomani in campo alle 18 allo Stadium ROMA12 marzo 201817:46 – ROMA, 12 MAR – E’ Maurizio Mariani della sezione di Aprilia l’arbitro designato a dirigere Juventus-Atalanta, gara di recupero della 7/a giornata di ritorno in programma mercoledì alle ore 18.00. Lo ha comunicato l’Aia.     Fabregas “Possiamo eliminare il Barca”Spagnolo Chelsea “Facciamo come Juve: due occasioni, due gol” ROMA12 marzo 201817:47 – ROMA, 12 MAR – Torna nella sua città e in quello che è stato il suo stadio per tanti anni e affronterà quelli che sono ancora i suoi amici, ma Cesc Fabregas non fa sconti al suo passato: “Possiamo eliminare il Barcellona”, dice il centrocampista spagnolo del Chelsea a due giorni dal retour match degli ottavi di Champions al Camp Nou (1-1 l’andata a Stamford Bridge). “90 minuti al Camp Nou sono lunghi per tutti e saranno difficili e complicati anche per noi”, spiega il 31enne spagnolo a ‘Marca’. “Non mi dà fastidio giocare contro il mio passato, anzi la cosa mi motiva. Dopodomani dovremo correre molto e sfruttare le opportunità, perchè le avremo. In queste partite conta l’efficacia, basti vedere la Juventus a Londra: non ha avuto molte occasioni ma le due che ha avuto sono finite dentro la rete. Insomma, occorre cogliere l’attimo. Dovremo però essere intelligenti e non possiamo giocare troppo aperti fin dall’inizio, perché ci possono far male”.     Il tatuaggio di Bernardeschi in ricordo dell’amico AstoriIl numero 13 accanto all’Ave Maria 12 marzo 201818:21 Un tatuaggio per ricordare il capitano Davide Astori. C’è un numero 13 accanto all’Ave Maria sul braccio dell’attaccante della Juventus Federico Bernardeschi, che per due stagioni ha giocato nella Fiorentina insieme al calciatore scomparso recentemente.Su Instagram il bianconero Bernardeschi – che secondo le ultime notizie potrebbe doversi operare ai legamenti – ha postato una foto, dedicando la canzone ‘Wish you were here’, e un messaggio seguito dall’hashtag #friendswillbefriends’: ‘Passiamo la vita a correre e competere, ognuno alla ricerca del suo gol personale. Poi qualcuno stacca la foglia dall’albero. Con gli occhi gonfi di lacrime, il cuore straziato… Ti dico Grazie amico mio, grazie per la tua umiltà, la tua bontà, i tuoi insegnamenti. Grazie per la nostra amicizia. Mi mancherai, ti porto e ti porterò sempre nel cuore. Veglia da lassù sulla tua famiglia, la tua compagna e la tua piccola principessa. Resterai come un segno indelebile inciso nel mio cuore! Mancherai. Napoli:Sarri non voleva mancare rispettoDopo conferenza stampa tecnico ha incontrato cronista scusandosi NAPOLI12 marzo 201818:19 – NAPOLI, 12 MAR – “Subito dopo la fine della conferenza stampa, Maurizio Sarri ha incontrato Titti Improta precisandole che si trattava di una battuta e che si scusava con lei se ci fosse rimasta male. Non era sua intenzione mancarle di rispetto, assolutamente”. Lo afferma all’ANSA il capo della comunicazione del Napoli, Nicola Lombardo, in merito alle polemiche per la risposta di Maurizio Sarri in conferenza stampa alla giornalista di Canale 21.     Vertice leghe europee su calendario 2022Serie A ospita prima riunione per studiare proposte alla Uefa MILANO12 marzo 201818:20 – MILANO, 12 MAR – Le leghe europee si muovono per creare un fronte comune in modo da evidenziare compatte alla Uefa le necessità di ristrutturare il programma gare per la stagione 2022-2023, quella del Mondiale in Qatar. Ospitata dalla Lega Serie A, si è svolta oggi a Milano la riunione dei direttori delle Competizioni di 13 Leghe europee, tra cui Premier League, Liga e Bundesliga, con i vertici dell’Epfl, l’Associazione delle leghe professionistiche europee.     Il dg della Lega Serie A, Marco Brunelli, ha coordinato i lavori, utili per iniziare a valutare le criticità legate all’obbligo di sospendere i campionati nazionali per i Mondiali, dal 14 novembre al 18 dicembre 2022. Le diverse Leghe europee hanno iniziato a valutare le criticità legate a questo obbligo di sospensione dei campionati nazionali, mettendo sul tavolo diverse ipotesi di date che saranno esaminate in un prossimo incontro. Le ipotesi di date saranno esaminate in un prossimo incontro, come si legge in una nota della Lega.     Torino riprende gli allenamentiCentocinquanta tifosi al Filadelfia, senza contestazioni TORINO12 marzo 201818:23 – TORINO, 12 MAR – Il Torino è tornato al lavoro allo Stadio Filadelfia dopo i due giorni di riposo concessi da Mazzarri in seguito al ko dell’Olimpico con la Roma. I granata hanno svolto un allenamento a porte aperte nel campo secondario davanti a poco più di 150 tifosi: assenti gli infortunati Lyanco, Ljajic, De Silvestri, Molinaro, Obi, e Bonifazi. Nessun coro e nessun accenno di contestazione per la squadra, reduce da tre ko consecutivi e quasi estromessa dalla corsa all’Europa.     Caso de Vrij: servono altri accertamentiDecisione Procura Nado dopo audizione difensore e medico Lazio ROMA12 marzo 201818:45 – ROMA, 12 MAR – La procura antidoping di Nado Italia, guidata da Pierfilippo Laviani, procederà con ulteriori accertamenti sulla vicenda di Stefan de Vrij. Lo ha stabilito la stessa procura, secondo quanto si apprende, dopo aver interrogato il giocatore olandese e il medico della Lazio Angelo Ventura.     Fonseca:Shakhtar a Roma non si difenderàTecnico ucraini: “Roma è avversario tosto ma noi siamo in forma” ROMA12 marzo 201818:54 – ROMA, 12 MAR – “Se pensate che siamo venuti per fare una partita difensiva siete fuori strada. Lo Shakhtar è qui per imporre il suo gioco, come sempre, non per difendere il risultato dell’andata”. Paulo Fonseca avvisa la Roma alla vigilia del ritorno degli ottavi di finale di Champions: “Mi aspetto che la Roma entrerà in campo per cominciare molto forte, con il pressing alto per impedirci la costruzione dell’azione, ma siamo pronti a questo scenario – spiega in conferenza stampa – Non dovremo fermare solo Perotti e Dzeko. La Roma ha tanti giocatori di grande valore. La mia squadra sta attraversando un buon momento, è motivata e preparata, affrontiamo un avversario di grande valore che ha vinto cinque delle ultime sei partite di campionato che ha giocato e nella fase a gironi non ha subito nemmeno un gol in casa né dall’Atletico Madrid né dal Chelsea.     Per questo dico che ci aspetta una gara molto difficile”.     Gasperini, non siamo arbitri scudettoTecnico Atalanta, contro la Juve giocheremo solo per noi stessi MILANO12 marzo 201818:55 – MILANO, 12 MAR – “Non ci sentiamo arbitri dello scudetto, contro la Juve giocheremo solo per noi stessi”. Lo ha detto l’allenatore dell’Atalanta, Gian Piero Gasperini, intervenuto a ricevere un premio che il Gruppo Lombardo dei Giornalisti Sportivi-Ussi ha assegnato all’Atalanta come squadra rivelazione del 2017. “L’Europa ci è piaciuta – ha aggiunto l’allenatore dell’ Atalanta – e quindi cercheremo di tornarci e di fare più punti possibili nelle 12 partite, sono tante, che ancora mancano in questo campionato”. E poi, ricordando le polemiche per la formazione da lui proposta per la partite della Stadium contro la Juventus che poi non si era giocata per la neve, Gasperini ha aggiunto: “faremo il nostro meglio, ma vorrei che non si mettesse mai in dubbio la nostra buona fede”.     Astori: Buffon, ben accolti a FirenzeNostra presenza li ha fatti sentire meno soli.Davide eccezionale CUNEO12 marzo 201820:23 – CUNEO, 12 MAR – “Andare a Firenze per noi juventini non è mai semplice. Al nostro arrivo, però, vedere i tifosi viola che ci hanno applaudito, che ci chiamavano e ci ringraziavano è stato molto bello. La nostra presenza li ha fatti sentire meno soli e questo mi ha reso orgoglioso”. Gianluigi Buffon ha spiegato così le emozioni provate il giorno dei funerali di Davide Astori. “Ho vissuto la giornata dei funerali di Davide in maniera molto coinvolgente – spiega -. Era l’ultimo saluto non a un mio grande amico, ma a una delle più belle persone nelle quali mi sono imbattuto nello sport. Si percepiva immediatamente la sua pulizia di pensiero e di animo. Era uno che riusciva con la sua calma e serenità a farsi apprezzare da tutti e a dire la sua, aveva un’identità chiara. Sapeva chi era e conosceva i propri limiti e virtù. Come si presentava, quello era lui”.     Il City passa a Stoke, +16 sullo United2-0 con doppietta di David Silva, titolo sempre più vicino STOKE (INGHILTERRA)12 marzo 201823:28 – STOKE (INGHILTERRA), 12 MAR – Il Manchester City passa agevolmente sul campo dello Stoke, battuto 2-0 con la doppietta di David Silva al 10′ del primo tempo ed al 5′ della ripresa. La capolista della Premier League chiude così la 30/a giornata riportando a 16 punti il vantaggio sulla seconda, il Manchester United che sabato si era avvicinato battendo 2-1 il Liverpool. Per i Citizens è la vittoria numero 26, con 85 reti segnate ed appena 20 incassate. Partita senza storia contro uno Stoke penultimo della classifica e con la seconda peggior difesa del campionato. Al City mancano due vittorie per conquistare il terzo titolo negli ultimi sette anni, compresa quella che potrebbe cogliere contro lo United nel derby del 7 aprile.     Nepal: aereo si schianta a KathmanduIl velivolo aveva visibilmente perso velocità nella fase di atterraggio, KATHMANDU12 marzo 201819:49  Un aereo della compagnia privata bengalese US-Bangla Airlines, in volo fra Dacca e Kathmandu, si è schiantato al suolo oggi all’aeroporto internazionale della capitale nepalese. Secondo quanto ha reso noto l’esercito nepalese, ci sono almeno 50 morti, e numerosi feriti. Il ministero del Turismo ha precisato che fra i passeggeri c’erano 37 uomini, 27 donne e due bambini, più cinque membri dell’equipaggio.     Le tv nepalesi hanno mostrato da lontano una densa colonna di fumo nero,illuminata alla base dalle fiamme, nel luogo dove il velivolo ha terminato la sua corsa, vicino ad un campo di calcio. Secondo i media a bordo del velivolo si trovavano 67 passeggeri e quattro membri dell’equipaggio.     Secondo il portavoce dell’aeroporto internazionale Tribhuvan (Tia), Premi Nath Thakur, il velivolo, che aveva visibilmente perso velocità nella fase di atterraggio, ha sbandato nell’impatto con il suolo, uscendo fuori pista e schiantandosi su un campo di calcio vicino allo scalo. The Himalayan Times, nella sua pagina online indica che mentre atterrava il velivolo si è incendiato.     Spagna: bimbo scomparso trovato morto nell’auto della compagna del padreLa donna è stata arrestata. Rajoy: ‘Condivido il dolore degli spagnoli’ ROMA12 marzo 201817:21    Il corpo senza vita di un bambino di 8 anni, scomparso il 27 febbraio vicino ad Almeria, nel sud-est della Spagna, è stato trovato oggi nel portabagagli dell’auto della compagna di suo padre. Lo riferiscono i media spagnoli.     La donna è stata arrestata stamani dalla Guardia Civil, ha annunciato il ministro dell’Interno Juan Ignacio Zoido. Secondo gli investigatori, la donna avrebbe agito da sola.     Da subito, la scomparsa del piccolo Gabriel Cruz aveva commosso la Spagna. “Condivido con tutti gli spagnoli il dolore per la perdita di Gabriel. Riposa in pace”, ha twittato oggi il premier Mariano Rajoy.     Slovacchia: si dimette ministro InternoDopo proteste di massa per morte giornalista Kuciak ROMA12 marzo 201819:41 Il ministro dell’Interno slovacco, Robert Kalinak, ha rassegnato oggi le dimissioni dopo le proteste di massa di venerdì scorso legate alla morte del giornalista Jan Kuciak: lo riportano i media internazionali.     “E’ importante che la stabilità sia mantenuta, quindi ho deciso di dimettermi dalle cariche di vice primo ministro e ministro dell’Interno”, ha detto Kalinak nel corso di una conferenza stampa.     Clima:Schwarzenegger contro Big PetrolioCausa per omicidio, ‘Sono come l’industria del tabacco’ NEW YORK12 marzo 201814:45  Arnold Schwarzenegger, ex governatore della California ora attivista per l’ambiente, prepara l’affondo contro le compagnie petrolifere, alle quali vuole fare causa per “omicidio di primo grado”. “Non c’è alcuna differenza con il fumo: l’industria del tabacco sapeva da decenni che il fumo uccideva e causava il cancro, ma lo ha tenuto nascosto e lo ha negato”, spiega Schwarzenegger, mettendo in evidenza come “le compagnie petrolifere sanno dal 1959 che il cambiamento climatico si stava verificando a causa dei combustibili fossili, mettendo la vita della gente a rischio”. Schwarzenegger è già in contatto con diversi studi legali e la tempistica della causa non è ancora chiara ma l’annuncio cade a pochi mesi dall’evento internazionale sul clima che si terrà a Vienna in maggio. “E’ irresponsabile sapere che un tuo prodotto è in grado di uccidere e nonostante questo non mettere in guardia i consumatori: ogni stazione di rifornimento, ogni auto dovrebbe avere un’etichetta che spiega i pericoli dei combustibili”.     Ad ottobre tornano i ‘Telegatti’ Torna dopo 10 anni il Telegatto, l’Oscar della televisione italiana organizzato dal 1971 al 2009 da Sorrisi e Canzoni. Lo ha annunciato il direttore del settimanale, Aldo Vitali a Tempo di libri, dove è stato presentato ‘Telegatto. Storia del premio più amato dalle star’, il libro curato da Rosanna Mani (nelle librerie a partire dal 13 marzo). “Sarà un’edizione innovativa, si svolgerà ad ottobre ma sono le uniche cose che possiamo anticipare”, ha detto il direttore. A parlare delle storiche statuette in Fieramilanocity Pippo Baudo, Michelle Hunziker e Gerry Scotti.   Morto Groening, il contabile di AuschwitzL’ex ufficiale delle SS aveva 96 anni BERLINO12 marzo 201818:53 – BERLINO, 12 MAR – Era noto come il contabile di Auschwitz, e all’età di 96 anni è morto oggi l’ex ufficiale delle SS, Oskar Groening. Lo ha reso noto Spiegel on line.     Groening è morto in ospedale.     Meghan e Kate con le stesse scarpe? Trova le differenzeTabloid scatenati su mise. ‘Ha indossato baschetto femminista?’ ROMA12 marzo 201820:05 Prima uscita pubblica con la regina Elisabetta per Meghan Markle, l’attrice americana che a metà maggio convolerà a nozze con il principe Harry. La famiglia reale si è ritrovata, quasi al completo, alla messa di commemorazione per il Commonwealth’s Day presso l’abbazia di Westminster. Solita accoglienza festosa, tra urla e applausi, per il secondogenito di Carlo e la fidanzata, ormai diventati i beniamini di quei sudditi britannici che sono soliti assieparsi fuori dagli eventi ufficiali nella speranza di salutare i loro reali preferiti.Come spesso accade in occasione delle uscite pubbliche dei giovani Windsor, più che sull’evento in se’ i tabloid (e non solo) si sono scatenati sulle mise delle due ‘infiltrate’, Meghan e Kate. Le pagine di moda del conservatore e paludato Daily Telegraph sottolineano che questa volta l’attrice americana ha scelto un outfit, bianco e blu, ‘made in Britain’ dalla testa ai piedi. E insinua che il copricapo indossato, un baschetto bianco disegnato dal leggendario cappellaio britannico Philip Jones, sia un riferimento all’impegno di Meghan per i diritti e l’uguaglianza delle donne. D’altronde dello stesso designer sono i baschetti che hanno riempito le passerelle di tutte le collezioni della stilista più femminista del momento, Maria Grazia Chiuri, direttore creativo di Dior.Mentre conti

Tempo di lettura: < 1 minuto

Ultimo aggiornamento 13 Marzo, 2018, 02:25:26 di Maurizio Barra

La Tua opinione è importante! Vota questo articolo, grazie!
No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.