Aggiornamenti, Notizie, Tecnologia

AGGIORNAMENTO NEWS DALLE 09:40 DI LUNEDì 2 APRILE 2018, ALLE 04:00 DI OGGI, MARTEDì 3 APRILE 2018

Tempo di lettura: 60 minuti

Ultimo aggiornamento 3 Aprile, 2018, 02:01:01 di Maurizio Barra

Terremoto di magnitudo 6.3 a Tonga
Non c’è allerta tsunami

ROMA02 aprile 2018 09:40

Un terremoto di magnitudo 6.3 ha colpito l’Oceano Pacifico 2,427 chilometri a sud-ovest di Tonga, stato insulare della Polinesia. Lo segnala l’agenzia statunitense Usgs. Per il momento non è stato diramato alcun allarme tsunami nel Pacifico.
Costarica: Carlos Alvarado è presidenteIn ballottaggio ottiene 60,6% contro rivale Fabricio Alvarado

SAN JOSE’02 aprile 201810:04

– SAN JOSE’, 2 APR – Carlos Alvarado, del partito di governo, è il nuovo presidente eletto del Costarica, che – con oltre il 90% dei voti scrutinati – ha vinto il secondo turno delle elezioni presidenziali dello stato centroamericano: una competizione nella quale temi di tipo ‘etico’, come le nozze omosessuali, hanno avuto un ruolo di peso.
Secondo i risultati, Carlos Alvarado, scrittore ed ex ministro del lavoro, del Partito d’azione dei cittadini e a favore dei matrimoni gay, ha ottenuto il 60,6% contro il 39,4% del rivale Fabricio Alvarado – fra loro nessuna parentela -, che al primo turno aveva ottenuto una forte spinta, esprimendo l’opposizione sul tema delle nozze.
Nigeria: attacchi Boko Haram, 15 mortiMedia, kamikaze con corpetti esplosivi e spari nella notte

ROMA02 aprile 201810:35

– ROMA, 2 APR – Almeno 15 persone sono morte e oltre 50 sono rimaste ferite secondo il primo, provvisorio bilancio di un attacco multiplo compiuto da terroristi durante la notte alla periferia di Maiduguri, nel tormentato nord-est della Nigeria, soggetto alla violenza della setta islamica Boko Haram. Lo scrive l’agenzia di stampa nigeriana Nan citata da vari media, secondo cui diversi kamikaze con corpetti esplosivi si sono fatti detonare fra la gente, dopo di che sono intervenuti altri terroristi con armi da fuoco.
Kuwait: coppia condannata a morteUccisero domestica filippina poi ritrovata in un freezer

ROMA02 aprile 201812:41

Un tribunale kuwaitiano ha condannato a morte una coppia, lui libanese e lei siriana, per l’omicidio di una cameriera filippina. Lo riporta la Bbc.
Il cadavere di Joanna Demafelis è stato trovato a febbraio in un congelatore nell’appartamento dove aveva vissuto la coppia.
L’omicidio risale ad oltre un anno prima.
Il caso ha innescato una crisi diplomatica tra Kuwait e Filippine, tanto da indurre Manila a vietare ai connazionali di recarsi per lavoro in Kuwait.
Dopo che l’Interpol ha lanciato una ricerca internazionale, la coppia è stata arrestata in Siria nel febbraio scorso. Nader Essam Assaf è stato consegnato alle autorità libanesi, che secondo quanto riferito, stanno ora considerando una richiesta di estradizione del Kuwait. La moglie, Mona, è invece detenuta a Damasco. Dopo il ritrovamento del cadavere di Joanna Demafelis le autorità filippine affermano di aver facilitato il ritorno a casa di oltre 1.000 “connazionali lavoratori in difficoltà nel Kuwait”. La maggior parte domestici.
Etiopia: eletto il premier, 40enne dell’etnia OromoEx ufficiale, Abiy è quarantenne riformatore

02 aprile 201812:41

Il parlamento dell’Etiopia ha eletto primo ministro un quarantenne dell’etnia Oromo, che anche per la sua appartenenza etnica raccoglie su di sé la speranza che si calmino le sanguinose proteste che dal 2015 travagliano il secondo Paese più popoloso dell’Africa.
Abiy Ahmed, ex ufficiale dell’esercito e ministro per la scienza e la tecnologia, una fama di riformatore e di uomo che parla chiaro, è anche il primo politico Oromo a diventare primo ministro, ha preso il posto di Hailemariam Desalegn, che sull’onda della protesta si dimise a febbraio. Abiy è visto come figura potenzialmente unificante un Paese diviso e in subbuglio.
Gli Oromo, che costituiscono l’etnia più numerosa con il 34,4% dei circa 100 milioni di etiopici, si sentono da sempre marginalizzati sia dal punto di vista economico che sociale. So o in gran parte gli Oromo a protestare in tutta l’Etiopia: un’onda lunga di proteste che ha provocato in oltre due anni almeno 1.000 morti, danni economici e disordini nei trasporti.
India: sciopero dalit, incidenti 4 mortiGli ‘intoccabili’ senza casta contro sentenza Corte Suprema

NEW DELHI02 aprile 201812:09

– NEW DELHI, 2 APR – Uno sciopero nazionale oggi in India dei ‘dalit’ (‘intoccabili’ senza casta) contro una sentenza della Corte Suprema che a loro avviso ha ridotto la protezione della legge per i maltrattamenti subiti ad opera di esponenti delle caste alte, è divenuto violento in vari Stati, con un bilancio provvisorio di molti danni, quattro morti e vari feriti.
Tutte le tv e i media online stanno seguendo momento per momento manifestazioni di piazza, veicoli ed edifici incendiati, cortei e scontri fra dimostranti e forze dell’ordine che coinvolgono, oltre New Delhi, anche gli Stati di Kerala, Punjab, Uttar Pradesh, Bihar, Orissa e Madhya Pradesh.
In quest’ultimo Stato gli incidenti sono stati particolarmente duri con l’uso di armi da fuoco ed almeno quattro morti segnalati a Morena, Gwalior e nel distretto di Bhind.
Corea Nord: Abe in Usa da Trump a aprileDal 17 al 20 a Mar-a-Lago, tra temi anche dazi

TOKYO02 aprile 201812:12

– TOKYO, 2 APR – Il primo ministro giapponese Shinzo Abe ha annunciato una visita negli Stati Uniti, dal 17 al 20 aprile, per discutere della Corea del Nord con il presidente Donald Trump, in vista dei previsti vertici con Pyongyang e Seul.
Abe ha annunciato due giorni di colloqui con Trump a Mar-a-Lago, nel Club del presidente in Florida, per discutere dei missili a corto raggio e delle minacce di Pyongyang alla sicurezza del suo paese. L’incontro sarà anche l’occasione per discutere dei dazi decisi dall’amministrazione americana e delle relazioni bilaterali.
Siria: ultimi ribelli lasciano GhutaEvacuati insorti e familiari dopo assedio di anni

02 aprile 201812:39

La televisione di Stato siriana ha annunciato che è cominciata l’evacuazione dell’ultimo gruppo ribelle dalla Ghuta orientale, la regione alle porte di Damasco per anni rimasta sotto il controllo degli insorti e che è ha subito pesanti bombardamenti governativi con pesanti perdite tra i civili. Per la tv e l’agenzia governativa Sana, i miliziani e le loro famiglie hanno accettato di lasciare Duma, la più grande della regione, dopo un accordo raggiunto ieri tra la fazione Jaysh al Islam e i russi alleati del regime di Bashar al Assad.
Israele annulla espulsioni verso AfricaRaggiunto accordo con Onu, saranno estradati in Occidente

02 aprile 201814:40

– TEL AVIV, 02 APR – Israele ha annullato oggi a sorpresa la espulsione verso il Ruanda di migliaia di migranti eritrei e sudanesi, che doveva iniziare nei prossimi giorni ma che era stata temporaneamente bloccata dalla Corte Suprema. Nel frattempo, ha reso noto il governo, e’ stata raggiunta con l’Alto commissariato dell’Onu per i rifugiati un’ “intesa senza precedenti” in base alla quale 16.250 migranti saranno invece estradati gradualmente verso Paesi occidentali.
Raid su madrassa a Kunduz, 150 colpitiTra morti e feriti, molti sono bambini

KABUL02 aprile 201814:56

– KABUL, 2 APR – Il portavoce dei talebani afghani, Zabihullah Mujahid, ha sostenuto che il raid dell’aviazione militare afghana realizzato oggi sulla madrassa (scuola coranica) ‘Darulolum Hasmimia’ della provincia settentrionale di Kunduz ha causato “la morte o il ferimento di circa 150 persone”.
Mujahid ha poi aggiunto che “in base alle iniziali informazioni di cui disponiamo, circa 150 ulema e civili, molti dei quali bambini, sono stati uccisi o sono rimasti feriti”.
Gaza: nuovo bilancio, 16 mortiI dati del ministero della Sanità palestinese

02 aprile 201815:49

– GAZA, 2 APR – Sedici morti e 1490 feriti, 46 dei quali in condizioni gravi. Questi i dati aggiornati ad oggi forniti dal portavoce del ministero della sanita’ Ashraf al-Qidra delle vittime palestinesi negli incidenti del 30 marzo al confine fra Gaza ed Israele. Secondo Al-Qidra quel giorno i morti sono stati 15, mentre stamane in un ospedale e’ deceduto un sedicesimo palestinese. Il portavoce ha accusato Israele di essersi macchiato di un crimine di guerra che, ha concluso, necessita un intervento internazionale.
Trump invita Putin a Casa BiancaLo riferiscono i media Usa, portavoce Cremlino conferma

NEW YORK02 aprile 201815:58

– NEW YORK, 2 APR – Donald Trump durante un colloquio telefonico con Vladimir Putin ha invitato il leader del Cremlino a Washington, proponendo un summit Usa-Russia alla Casa Bianca. Lo riportano alcuni media americani e la notizia e’ confermata da uno dei portavoce del presidente russo, Yury Ushakov, citato dall’Interfax. Fonti dell’amministrazione Usa non smentiscono ma sottolineano come ancora non vi sia nessun evento pianificato. L’invito di Trump a Putin è arrivato durante la telefonata tra i due leader del 20 marzo scorso.
Grecia, soccorsa barca con 58 a bordo’Almeno 350 gli arrivi solo da venerdì scorso’

ATENE02 aprile 201816:00

– ATENE, 2 APR – Le autorità greche hanno soccorso decine di migranti al largo della costa orientale dell’isola di Samos. Secondo la guardia costiera la barca, che trasportava 58 persone, si trovava al largo in difficili condizioni del mare ed è stata rimorchiata da un’imbarcazione dell’agenzia di frontiera europea Frontex. Le autorità greche hanno riferito che più di 350 persone sono arrivate in tre isole greche da venerdì scorso.
Valanga in zona Chamonix, almeno 1 mortoVittima era guida e membro soccorso alpino locale. Tre feriti

ROMA02 aprile 201816:03

– ROMA, 2 APR – Almeno uno scialpinista è morto, travolto da una valanga sul gruppo delle Aiguilles Rouges nella zona di Chamonix, sul lato opposto della val d’Arve rispetto al versante francese del Monte Bianco, in Alta Savoia. Lo scrive il sito di Le Parisien.
La vittima, scrive il giornale francese, è una guida alpina di 58 anni che fa parte del soccorso alpino locale. Altre tre persone sono invece rimaste ferite in maniera non grave.
Trump, Daca morto per colpa democraticiPresidente Usa, dobbiamo costruire il muro

ROMA02 aprile 201816:07

– ROMA, 2 APR – “Il Daca è morto perché ai democratici non interessava o non hanno agito, e adesso tutti vogliono salire sul ‘carro’ del Daca. Non funziona così”. Così il presidente americano Donald Trump su Twitter a proposito del programma di protezione per i dreamers, gli immigrati irregolari entrati negli Usa quando erano bambini. “Dobbiamo costruire il muro e mettere in sicurezza i nostri confini con leggi efficaci – ha insistito – I democratici non vogliono confini, quindi droga e crimine!”.
Egitto: presidenziali, vince Al Sisi con il 97% dei voti. Mattarella: confido in verità su Regeni

IL CAIRO02 aprile 201818:07

Il presidente uscente Abdel Fattah Al Sisi ha vinto le elezioni in Egitto col 97% dei voti. Lo riferisce la commissione elettorale aggiungendo che l’affluenza al voto è stata del 41,5%. Stando ai dati ufficiali sono 24.254.152 gli egiziani che sono andati a votare alle presidenziali. Sisi ha ottenuto 21.835.387 di preferenze, contro le 656.534 del leader del partito di opposizione Moussa Moustafa (il 2,92%). Le schede annullate sono state 1.762.231 ovvero il 7,2% del totale.Il presidente Sergio Mattarella si congratula in un messaggio con l’egiziano Abdel Fattah Al-Sisi per la sua rielezione. “Abbiamo accolto con favore le dichiarazioni da lei fatte in più occasioni circa l’impegno suo personale e delle istituzioni egiziane a pervenire a risultati definitivi sulla barbara uccisione di Giulio Regeni. “Sono certo – scrive Mattarella – che il raggiungimento della verità, attraverso una sempre più efficace cooperazione tra gli organi investigativi, contribuirà a rilanciare e rafforzare il rapporto storico di assoluto rilievo tra i nostri paesi”.

Morta Winnie, ex moglie di MandelaLo rende noto il suo assistente, aveva 81 anni

ROMA02 aprile 201817:03

Winnie Madikizela Mandela, l’ex moglie del presidente del Sudafrica e premio Nobel per la pace Nelson Mandela, è morta all’età di 81 anni. Lo annuncia il suo assistente personale, riferiscono i media internazionali. Winnie Madikizela, che aveva sposato Mandela nel 1958, condusse una strenua lotta contro l’apartheid mentre suo marito trascorreva 27 anni in carcere, fino alla sua storica liberazione nel 1990.
Anche lei fu detenuta e messa al bando, e coronò la carriera nel movimento antisegregazionista assumendo la guida della sezione femminile dell’African National Congress (Anc). Tuttavia, negli anni la sua reputazione venne macchiata da scandali politici e legali: nel 2003 l’ex moglie di Madiba fu, infatti, giudicata colpevole di 43 capi di imputazione per frode e 25 per furto per un totale di un milione di rand (circa 80mila euro), relativi a una tentata truffa ai danni di una banca sudafricana. Venne condannata a cinque anni di carcere duro, ma la pena fu ridotta a tre anni e mezzo con la condizionale

Nigeria: attacco multiplo Boko Haram, almeno 15 mortiMedia, kamikaze con corpetti esplosivi e spari nella notte

ROMA02 aprile 201815:21

Almeno 15 persone sono morte e oltre 50 sono rimaste ferite secondo il primo, provvisorio bilancio di un attacco multiplo compiuto da terroristi durante la notte alla periferia di Maiduguri, nel tormentato nord-est della Nigeria, soggetto alla violenza della setta islamica Boko Haram. Lo scrive l’agenzia di stampa nigeriana Nan citata da vari media, secondo cui diversi kamikaze con corpetti esplosivi si sono fatti detonare fra la gente, dopo di che sono intervenuti altri terroristi con armi da fuoco.
Tredici anni fa la morte di Giovanni Paolo II, la notizia dagli archivi ANSALe notizie di quella sera, tra la veglia in piazza e l’angoscia dei fedeli

02 aprile 201812:54

A) – CITTA’ DEL VATICANO, 2 APR – L’ accensione della luce nell’ appartamento del papa e’ stata accompagnata da applausi e grida di incoraggiamento per il Santo Padre da parte delle migliaia di fedeli che si trovano in piazza San Pietro.

2 apr – ”Vi ho cercato, adesso voi siete venuti da me e per questo vi ringrazio”. Queste le parole che, tentando ”a piu’ riprese” e aiutato dai presenti che le decifravano, il Papa ha detto ieri sera riferito ai ragazzi che vegliavano in piazza sotto le sue finestre”.(SEGUE).

 

– CITTA’ DEL VATICANO, 2 apr – Il portavoce Navarro ha ricostruito le circostanze e il modo in cui il Papa e’ riuscito ad esprimere la frase indirizzata ai giovani. ”Nella serata di ieri, probabilmente avendo in mente i ragazzi – ha detto Navarro – e questo probabilmente perche’ gli erano state segnalate le persone che erano in piazza, ha detto una frase e dalle sue
parole, pronunciate a piu’ riprese, si e’ potuto ricostruire: ‘vi ho cercato, adesso voi siete venuti da me e per questo vi ringrazio”’.
Sono parole, ha precisato Navarro, ”interrotte varie volte, ma che ha pronunciato”.

PAPA: CAMPANE A RINTOCCO IN PIAZZA SAN PIETRO

 

– ROMA, 2 APR – Dopo un’ora dal decesso del Santo Padre, le campane di san Pietro stanno suonando a rintocco. Sulla piazza, intanto, la preghiera comune e’ di nuovo terminata.

– CITTA’ DEL VATICANO, 2 APR – Angoscia, incredulita’ e tristezza tra le migliaia di persone che in questi minuti stanno percorrendo via della Conciliazione per raggiungere piazza San Pietro. Sono in molti coloro i quali non hanno ancora saputo della notizia della morte di Giovanni Paolo II: ma sempre piu’ persone si fermano ai capannelli delle decine di postazioni televisive per ascoltare le ultime notizie su Karol Woytjla. La piazza gia’ stracolma sta continuando a riempirsi di persone.

 

Francia, valanga in zona Chamonix, almeno un morto Vittima era guida e membro soccorso alpino locale. Tre feriti

ROMA02 aprile 201814:08

Almeno uno scialpinista è morto, travolto da una valanga sul gruppo delle Aiguilles Rouges nella zona di Chamonix, sul lato opposto della val d’Arve rispetto al versante francese del Monte Bianco, in Alta Savoia. Lo scrive il sito di Le Parisien.

La vittima, scrive il giornale francese, è una guida alpina di 58 anni che fa parte del soccorso alpino locale. Altre tre persone sono invece rimaste ferite in maniera non grave.
Pakistan: altra bimba stuprata e uccisaQuesta volta la vittima ha 7 anni

ISLAMABAD02 aprile 201815:11

Quando ancora non si sono ancora spenti ricordo e orrore per le mortali violenze sessuali subite in gennaio dalla piccola Zainab Amin di sei anni, il Pakistan si trova oggi di fronte ad un’altro simile episodio riguardante, sempre nella provincia di Punjab, lo stupro e assassinio di un’altra bambina, questa volta di sette anni. Un portavoce delle forze dell’ordine ha confermato che “i primi rilievi suggeriscono che la bambina è stata stuprata e poi strangolata.
Il suo cadavere presenta numerosi lividi e l’autore del delitto le ha anche amputato un braccio”.
Londra violenta, più omicidi che a NyDa inizio anno già 30 persone uccise. In aumento anche le rapine

ROMA02 aprile 201815:10

Per la prima volta nella storia Londra è diventata una città più violenta di New York. Dall’inizio dell’anno sono già trenta gli omicidi compiuti nella capitale britannica, l’ultimo due giorni fa. Lo riportano i media britannici.
Numeri che fanno paura se si considera che a febbraio a Londra sono state uccise 15 persone, contro le 14 di New York e solo nella settimana dal 14 al 20 marzo hanno perso la vita ben otto persone, tutte sotto i 30 anni. L’ultima vittima, un ragazzo di 20 anni, è stato accoltellato a morte fuori da un locale in un quartiere a sud ovest della capitale. Secondo gli esperti, a parità di popolazione (circa 8 milioni di persone) New York è riuscita a ridurre gli atti criminali con una politica di tolleranza zero da parte della polizia: negli ultimi venti anni gli omicidi sono passati da 2000 a 230 l’anno.
Patto Israele-Onu, migranti africani trasferiti anche in Italia. Farnesina: ‘Nessuna intesa’L’intesa raggiunta riguarda 16.250 migranti eritrei e sudanesi, di cui 6.000 nel primo anno

02 aprile 201819:57

Canada, Germania e Italia: queste alcune delle destinazioni indicate dal premier israeliano Benyamin Netanyahu per una parte dei migranti africani che nei prossimi cinque anni dovranno lasciare Israele in base all’intesa raggiunta con l’Alto commissariato dell’Onu.L’intesa raggiunta riguarda complessivamente 16.250 migranti eritrei e sudanesi, di cui 6.000 nel primo anno. Israele aveva annullato oggi a sorpresa l’espulsione verso il Ruanda di migliaia di migranti eritrei e sudanesi, che doveva iniziare nei prossimi giorni ma che era stata temporaneamente bloccata dalla Corte Suprema.Fonti della Farnesina precisano che “non c’e’ alcun accordo con l’Italia nell’ambito del patto bilaterale tra Israele e l’Unhcr per la ricollocazione, in cinque anni, dei migranti che vanno in Israele dall’Africa e che Israele si è impegnata a non respingere”. Una fonte dell’ufficio di Netanyahu rispondendo ad una domanda dell’ANSA, ha sottolineato che “l’Italia era solo un esempio di un paese occidentale: il primo ministro non intendeva in modo specifico l’Italia”.”Solamente previo accordo con il governo italiano potrebbero arrivare in Italia alcuni rifugiati provenienti da Israele solo a titolo di ricongiungimento familiare con parenti che già vivono qui, si tratta in sostanza di pochissimi e specifici casi”: così Carlotta Sami, portavoce dell’Unhcr per i rifugiati nei paesi del sud Europa, spiegando in quale misura l’Italia potrebbe essere ‘toccata’ dall’accordo firmato tra il leader israeliano Benjamin Netanyahu e l’alto commissariato dell’Onu.

Sudafrica: morta Winnie, ex moglie di Nelson Mandela Lo rende noto il suo assistente, aveva 81 anni

ROMA02 aprile 201818:54

Winnie Madikizela Mandela, l’ex moglie del presidente del Sudafrica e premio Nobel per la pace Nelson Mandela, è morta all’età di 81 anni. Lo annuncia il suo assistente personale, riferiscono i media internazionali.Winnie Madikizela, che aveva sposato Mandela nel 1958, condusse una strenua lotta contro l’apartheid mentre suo marito trascorreva 27 anni in carcere, fino alla sua storica liberazione nel 1990. Anche lei fu detenuta e messa al bando, e coronò la carriera nel movimento antisegregazionista assumendo la guida della sezione femminile dell’African National Congress (Anc).Tuttavia, negli anni la sua reputazione venne macchiata da scandali politici e legali: nel 2003 l’ex moglie di Madiba fu, infatti, giudicata colpevole di 43 capi di imputazione per frode e 25 per furto per un totale di un milione di rand (circa 80mila euro), relativi a una tentata truffa ai danni di una banca sudafricana. Venne condannata a cinque anni di carcere duro, ma la pena fu ridotta a tre anni e mezzo con la condizionale.

‘C’è una sarta da cui devi andare’, così la ‘pasionaria’ Winnie ricevette la proposta di nozze da Madiba

02 aprile 201817:42

Winnie Madikizela, la ‘pasionaria di Soweto’, battagliera e fiera, 16 anni meno di Nelson, ha raccontato così la proposta di matrimonio di Mandela:”Eravamo in macchina, a un certo punto ha accostato e mi ha detto: ‘C’e’ una sarta da cui devi andare. Ti fara’ il vestito da sposa. Quante damigelle vuoi?’ E io: ‘A che ora vado?'”.Ma la relazione tra due icone nella lotta contro la segregazione razziale fu ostacolata dall’impossibilita’ di stare insieme.   Dal 1962 Mandela fu rinchiuso in carcere e non ne uscira’ che nel 1990, tenendo per mano proprio Winnie ma con il legame già  logorato. “La verita’ è che non lo conoscevo affatto”, ha confessato lei che negli ultimi anni della lotta all’apartheid fu accusata di appropriazioni indebite di denaro e di guidare un gruppo responsabile di sequestri, torture. Oltre che di amanti e tradimenti.   Charmant ed impeccabile nel vestire, Nelson Mandela piaceva alle donne (“Non posso farci niente se le signore mi notano, certo non protestero’ per questo”).  E a lui piacevano loro.   Dopo essere scappato da un matrimonio combinato a 23 anni, l’ex presidente sudafricano ha detto ‘si” per ben tre volte, a tre donne molto diverse tra loro: prima della combattiva Winnie, la testimone di Geova Evelyn e, infine, la colta Graca che gli e’ stata al fianco negli ultimi anni proteggendone la tranquillità dopo l’aggravarsi della malattia.

Champions: Siviglia-Bayern Monaco, Montella sogna un’altra impresaSpagnoli hanno eliminato il Manchester United e ora sfidano i campioni tedeschi

02 aprile 201822:00

“Abbiamo gia’ fatto la storia ma non siamo soddisfatti e ci giocheremo tutte le nostre carte fino alla fine, insieme, squadra e tifosi, come sempre”. A Siviglia, stadio Sanchez Pizjuan, arriva il Bayern Monaco e Vincenzo Montella, che ha già smaltito l’arrabbiatura della sfida pareggiata con il Barcellona, sogna un’altra impresa in Europa. Il ricordo di quanto fatto negli ottavi della Champions a spese del Manchester United di Josè Mourinho è ancora fresco, “e adesso ci stiamo abituando a giocare queste grandi sfide ogni tre giorni: mi piace trovarmi in questa situazione”, dice l’Aeroplanino.Poi spiega come si può battere lo squadrone tedesco che sta per rivincere il titolo della Bundesliga: “contro il Bayern lotteremo fino alla morte – promette Montella -. Non credo che tenere la palla sia una tattica ma se ci riusciamo, avremo piu’ chance di vincere la partita anche se loro sono abituati a fare possesso, a creare molte occasioni e segnare tanti gol. Dovremo cercare di impedirglielo”. “Non mi preoccupa l’aspetto fisico ne’ la motivazione – aggiunge -: la testa e’ più pronta delle gambe ed e’ lei che le muove”.Il tecnico italiano non avrà a disposizione lo squalificato Banega, mentre Jupp Heynckes ha recuperato Vidal e fa capire di voler schierare anche James Rodriguez. “Sono contento ogni volta che torno in Spagna, dove ho allenato – dice Heynckes -. In passato abbiamo eliminato il Real Madrid e segnato tre reti al Camp Nou al Barcellona. Ma le cifre del passato non contano, perché ogni stagione è diversa dalle altre: ora c’è il presente e noi vogliamo superare il turno. Certamente non ci faremo condizionare dal pubblico di Siviglia, anche se sappiamo che fa di tutto per caricare i suoi giocatori”.

Russigate: spunta cena ex consigliere Trump con Assange Lo rivela il Wsj. Wikileaks pubblicò le email contro Hillary

NEW YORK02 aprile 201823:24

Il procuratore speciale che coordina le indagini sul Russiagate starebbe indagando sulle dichiarazioni fatte da un ex consigliere e manager della campagna di Donald Trump, Roger Stone, che afferma di aver incontrato a cena nell’agosto 2016 il fondatore di Wikileaks Julian Assange. Lo riporta il Wall Street Journal, ricordando come proprio nel 2016 Wikileaks pubblicò migliaia di documenti che danneggiarono Hillary Clinton. Documenti che per gli 007 Usa provenivano da agenti russi.Il Wall Street Journal spiega che tutto nasce da una email che un altro ex consigliere della campagna di Trump, Sam Nunberg, avrebbe ricevuto il 4 agosto 2016 da Stone che gli parlava della cena con Assange la sera prima. Nel tempo Stone è stato più volte associato al nome di Assange ma la posizione su un suo ipotetico incontro con il leader di Wikileaks è stata sempre ambigua. Settimane prima che venissero diffuse le email rubate a John Podesta, l’ex manager della campagna di Hillary Clinton, Stone twittò: “Presto Podesta sarà nel mirino”.
Buffon “storia dice che Real il n.1″”CR7 ha istinto assassino, ma qualificazione è 50 e 50”

ROMA02 aprile 201811:05

– ROMA, 2 APR – “Il Real è di gran lunga la squadra migliore del mondo ma la qualificazione è al 50%”. Così Gigi Buffon a ‘Marca’ alla vigilia del quarto di Champions tra Juve e gli spagnoli. “Il Real – aggiunge il capitano bianconero – è migliore della Juve, ma non lo dico io, lo dice la storia. Negli ultimi anni hanno dimostrato qualcosa di speciale. Loro sono i favoriti nel calcio non esiste nessun invincibile”. Buffon torna alla finale persa di Cardiff e, dice, “speriamo che tutto sia diverso: anche contro il Barca è successo, vinciamo le partite che durano 180′ ma perdiamo quelle che durano 90′. Forse dovremo giocare le finali in 180 minuti”, scherza Buffon che poi parla del pericolo n.1: “Ho un’ammirazione illimitata per C.Ronaldo, è riuscito a migliorare nel tempo. Non ho mai visto nessuno con il suo l’istinto assassino. La sua freddezza sotto porta l’ho vista soltanto in Trezeguet. Ho avuto la fortuna di giocare contro Ronaldo il brasiliano, con e contro Ibrahimovic, ma CR7 ha la mia più piena piena ammirazione”.
Champions: Nainggolan tenta il recuperoBelga oggi in campo con Pellegrini, Under lavora ancora a parte

ROMA02 aprile 201811:07

– ROMA, 02 APR – Il Ninja ci prova. Radja Nainggolan farà di tutto per mettersi a disposizione di Eusebio Di Francesco per l’impegno che attende la Roma mercoledì sera sul campo del Barcellona per l’andata dei quarti di finale Champions League. Ieri il centrocampista belga, assieme al compagno Cengiz Under, anche lui a rischio per la trasferta spagnola, si è sottoposto ad accertamenti dopo aver accusato col Bologna un risentimento muscolare al flessore destro conseguenza di un trauma contusivo. “Se ce la faccio per il Camp Nou? Vediamo come reagisco, c’è ancora tempo per recuperare” le parole di Nainggolan, che oggi tornerà ad allenarsi a Trigoria. Il programma per lui e per Pellegrini prevede una parte di lavoro in gruppo e una parte individuale. Diverso il discorso per Under che invece sarà alle prese con una sessione personalizzata. Di Francesco spera di poterli avere alla fine tutti a disposizione per giocarsi al meglio la sfida contro Messi e compagni.
Calcio:Bayern riscatterà James RodriguezPer stampa spagnola, club bavarese anticiperà tempi riscatto

ROMA02 aprile 201811:09

– ROMA, 2 APR – Il Bayern Monaco ha deciso di rendere effettiva la clausola d’acquisto per James Rodriguez, il colombiano arrivato la scorsa estate in prestito biennale dal Real per 13 mln più 42 di diritto. Lo scrive ‘Marca’ secondo cui, il club bavarese potrebbe anticipare di 12 mesi l’operazione per assicurarsi il giocatore che, dopo un inizio di stagione titubante con Carlo Ancelotti in panchina, è diventato un giocatore determinante nello scacchiere di Jupp Heynckes, firmando 5 gol e 11 assist tra Bundesliga, Coppa di Germania e Champions.
Fazio e Perotti “Barca ha più pressione”Argentini “Speriamo Messi giochi, vogliamo misurarci al meglio”

ROMA02 aprile 201811:12

– ROMA, 2 APR – “Anche noi siamo una grande squadra e vogliamo fare una buona partita”: gli argentini della Roma, Federico Fazio e Diego Perotti, nell’antivigilia del quarto di finale di Champions contro la ‘corazzata’ Barcellona non si danno già per sconfitti. “Noi avremo l’illusione, ma loro avranno pressione”, dicono in un’intervista a due voci a ‘Marca’ nella quale confidano di trovarsi di fronte il compagno di nazionale, Leo Messi: “Speriamo che giochi, in Champions vogliamo misurarci al meglio”, dicono i due giallorossi che vogliono “fare la storia in Champions”. “Abbiamo la possibilità di far entrare la Roma tra le prime quattro d’Europa – dicono – Non possiamo trascurare il campionato ma vogliamo fare la storia”, aggiungono i due, secondo cui l’assenza di pressione può essere uno dei punti di forza della Roma: “Se non ti diverti a giocare un quarto di finale contro Messi al Camp Nou, non ti piace nulla nella vita e noi vogliamo giocarcela fino in fondo”.
“Messi come Maradona se vince Mondiale”Ex ct Argentina Bilardo: “Così raggiungerà Diego e Pelè”

ROMA02 aprile 201811:38

– ROMA, 2 APR – “Messi sa che deve vincere il Mondiale per essere al livello di Pelè e Maradona”. A parlare così è il tecnico dell’Argentina campione del mondo in Messico nel 1986, Carlos Bilardo, in un’intervista a ‘Folha de Sao Paulo’. “Messi è sempre paragonato a Maradona ma per raggiungere lo stesso livello deve portare la Coppa in Argentina”, ha detto l’80enne tecnico argentino secondo cui l’Albiceleste ha “buone possibilità”, anche se il recente 6-1 incassato dalla Spagna può avere qualche conseguenza. “La squadra è forte e può andare oltre il 2014, quando avremmo potuto vincere perchè nella finale siamo stati migliori della Germania”, ha detto Bilardo che è tornato sul ‘cappotto’ contro la Roja: “Non può andare bene quando si prendono sei gol in una partita e pensare che tutto possa continuare in questo modo. I giocatori devono spere cosa significa vestire la maglia dell’Argentina”, ha sottolineato Bilardo secondo cui al Mondiale le favorite “sono Argentina, Brasile, Germania, Spagna e Francia”.
Real, Nacho stop 3 settimane, salta JuveIl giocatore partirà però ugualmente con i compagni per Torino

ROMA02 aprile 201811:55

– ROMA, 2 APR – Nacho, il difensore centrale del Real Madrid, dovrà stare fermo per 3 o 4 settimane ma è stato lo stesso incluso nella lista dei convocati per la trasferta Champions contro la Juventus. Il difensore spagnolo ha subito una lesione al muscolo semitendineo della coscia destra nel corso della partita di sabato contro il Las Palmas, sostituito dopo 28′ e secondo il rapporto medico stilato oggi ne avrà per tre o quattro settimane. Se così fosse, Nacho salterà le due partite dei quarti di Champions League contro la Juventus e le partite di Liga contro Atletico, Malaga, Athletic e Leganes.
L’obiettivo dello staff medico è di recuperare il giocatorein tempo per il ‘Clasico’ contro il Real al Camp Nou in calendario il 5 o il 6 maggio (dipenderà dal cammino Champions delle due squadre).
Barca: Busquets sente ancora doloreGiocatore potrebbe giocare con infiltrazione, decisione martedì

ROMA02 aprile 201812:17

– ROMA, 2 APR – Sergio Busquets vuole esserci contro la Roma mercoledì sera al Camp Nou e giocherà presumibilmente con un’infiltrazione. Lo scrive il catalano ‘Mundo Deportivo’, secondo cui il centrocampista blaugrana sta continuando con il trattamento intensivo per riprendersi dalla frattura alla falange del quinto dito del piede destro ma il dolore persiste e pertanto potrebbe essere necessaria un’infiltrazione per evitare al giocatore di sentire dolore. La sua presenza in campo d’altronde è vitale nello scacchiere di Valverde, scrive ‘MD’, come anche si è visto nell’ultima partita sabato sera a Siviglia. Una decisione sarà presa comunque solo martedì, nella rifinitura. Busquets si è fatto male nel match di ritorno di Champions contro il Chelsea il 14 marzo e da allora non ha più giocato. Per lui era previsto uno stop di circa tre settimane.
Calcio: Udinese-Fiorentina, Oddo, “nel segno di Astori” Tecnico bianconero: ‘Tragedie che non si dimenticano’

UDINE02 aprile 201815:42

“Sarà una gara particolare, per la Fiorentina sarà dura mentalmente. Tragedie così non si possono dimenticare”. Lo ha detto il tecnico dell’Udinese Massimo Oddo presentando il recupero della gara rinviata dopo la tragedia che proprio a Udine colpì la Fiorentina con la morte improvvisa del suo capitano Davide Astori.La partita sarà difficile: “La Fiorentina è una squadra che sta molto bene, viene da quattro vittorie. Stanno vivendo un momento bello, sono in grande salute, hanno alti valori tecnici. E’ una squadra forte”.Per questo l’Udinese dovrà “sfruttare al meglio le attuali possibilità, pronta a soffrire per fare un risultato positivo. Sarà una partita molto agonistica”.

Champions: turco Cakir arbitra Juve-RealBarca-Roma a olandese Makkelie, Orsato dirige Siviglia-Bayern

ROMA02 aprile 201812:46

– ROMA, 2 APR – Sarà l’arbitro turco Cuneyt Cakir a dirigere domani sera all’Allianz Stadium l’andata dei quarti di finale di Champions Juventus-Real Madrid.
Barcellona-Roma, in programma invece mercoledì sera al Camp Nou, è stata affidata all’olandese Danny Makkelie. L’Italiano Daniele Orsato è stato invece chiamato ad arbitrare Siviglia-Bayern Monaco. L’ultimo match dei quarti, il derby britannico Liverpool-Manchsstwer City sarà infine diretto dal tedesco Felix Brych.
Champions: Roma, Nainggolan convocatoAnche Pellegrini vola a Barcellona, out Under

ROMA02 aprile 201815:29

Dopo l’allenamento svolto a Trigoria, il tecnico della Roma Eusebio Di Francesco ha scelto i giocatori che saranno a sua disposizione per Barcellona-Roma, andata dei quarti di Champions League.Convocati sia Radja Nainggolan sia Lorenzo Pellegrini, mentre resterà nella Capitale il turco Under, non recuperato dal problema muscolare accusato nella rifinitura della gara col Bologna.

Atalanta:Gasperini,inizia minicampionatoDomani recupero contro la Samp, ‘fare tabelle non serve’

ZINGONIA (BERGAMO)02 aprile 201815:23

– ZINGONIA (BERGAMO), 02 APR – L’Atalanta si appresta a ospitare la Sampdoria nel recupero casalingo di martedì dell’ottava giornata con tre punti di vantaggio e il settimo posto in solitario: “Quella di Giampaolo è una squadra che ha dimostrato di avere valori importanti per quasi tutto il campionato – osserva l’allenatore Gian Piero Gasperini -. Anche col Chievo ha disputato un primo tempo molto buono prima della rimonta. Non sarà come l’Udinese che non aveva obiettivi”. A quota 50, tre punti più sopra, il Milan e la sesta posizione, che vorrebbe dire Europa League senza passare dai preliminari: “Mi pare che i rossoneri abbiano molte partite in casa, ma noi pensiamo soprattutto a consolidare il posto che occupiamo da soli dopo tanto tempo – chiude Gasperini -. Certo, il derby di Milano a nove giornate dalla fine ha un altro peso.
A marzo-aprile comincia un altro campionato, fare tabelle di marcia non serve a nessuno”.
Calcio: Di Bello arbitrerà derby MilanoA Doveri e Tagliavento Benevento-Verona e Chievo-Sassuolo

ROMA02 aprile 201815:34

– ROMA, 2 APR – Sarà Di Bello di Brindisi a dirigere il derby Milan-Inter, recupero della 27ma giornata di Serie A.
Tra le altre partite infrasettimanali in programma, Pasqua di Tivoli dirigerà Atalanta-Sampdoria e Banti di Livorno Udinese-Fiorentina. A Doveri e Tagliavento sono state affidati i match salvezza Benevento-Verona e Chievo-Sassuolo.
Roma: Di Francesco, col Barcellona senza paura”Gara col Chelsea ha cambiato la testa di questa squadra”

ROMA02 aprile 201818:56

“È una bella soddisfazione essere ai quarti di finale, siamo molto contenti anche perché è un obiettivo che non sempre è stato raggiunto. Potevamo fare tanti punti in più in campionato, però in Europa ci stiamo togliendo soddisfazioni e non dobbiamo accontentarci. Giocheremo con rispetto, sappiamo che il Barcellona è fortissimo ma la paura non aiuta”. Eusebio Di Francesco si prepara così all’andata dei quarti di Champions al Camp Nou. “Chelsea-Roma credo sia stata la partita che ha fatto cambiare la testa a questa squadra – dice il tecnico giallorosso -. Ha dato maggiore consapevolezza e forza a quello che proponevo. Sicuramente avere avuto la possibilità di lavorare con dei giocatori nel ritiro di Pinzolo sarebbe stato ottimale per poter dare anche un’infarinatura generale. Ma col tempo ci siamo conosciuti meglio e siamo migliorati. Abbiamo avuto una ricaduta, ma ne abbiamo fatto tesoro e mi auguro non risucceda più”.
Pioli, a Udine servono forze frescheTecnico Fiorentina “Domani non sarà una gara come le altre”

FIRENZE02 aprile 201815:53

– FIRENZE, 02 APR – La Fiorentina torna domani a Udine per il recupero della gara del 4 marzo, poi rinviata per il dramma della scomparsa di Davide Astori. L’allenatore Stefano Pioli, prima della partenza per il Friuli, ha rilasciato solo una breve dichiarazione ai microfoni di ViolaChannel, annunciando qualche cambiamento rispetto a domenica. “La squadra sta dando buone risposte, è un gruppo disponibile – ha detto -.
Contro il Crotone abbiamo giocato una buona partita meritando la vittoria e adesso siamo concentrati sulla prossima. Ogni gara ha il suo carico, il suo peso”, ma certo quella di domani per i suoi giocatori non sarà una gara come le altre. “Incontriamo un’Udinese molto fisica, forte fisicamente dal punto di vista della gamba, dei centimetri. Avremo bisogno di energie e freschezze mentali e quindi credo che sarà opportuno cambiare qualcosa”, ha concluso.
Champions: Juve si allena a VinovoIn campo Bernardeschi, Alex Sandro e Manduzukic che è in dubbio

TORINO02 aprile 201816:19

– TORINO, 2 APR – Juventus a Vinovo per l’allenamento della vigilia della gara contro il Real Madrid. In campo ci sono anche Bernardeschi, Alex Sandro e Mandzukic, quest’ultimo in dubbio per la sfida Champions per il problema che lo ha costretto a saltare il Milan. Possibile che Allegri scelga il 4-3-2-1, con Bentancur favorito per sostituire lo squalificato Pjanic. Folla in centro a Torino, davanti all’albergo dove alloggia il Real Madrid, accolto da un centinaio di persone tra curiosi e tifosi. La squadra di Zidane si allenerà all’Allianz Stadium alle 19, subito dopo la tradizionale conferenza stampa della vigilia.
Messi “Quanti anni mi restano?E’ presto””Finale mondiale Argentina-Spagna? Firmo.. a patto di vincere”

ROMA02 aprile 201816:47

– ROMA, 2 APR – “Quanti anni ancora mi restano da giocare? Non lo so nemmeno io”: svicola, come fa sempre sul campo di calcio, Leo Messi intervistato dalla rivista della Federcalcio spagnola prima dell’amichevole tra le Furie Rosse e l’Argentina e ripresa oggi dalla stampa iberica. Al momento non c’è un orizzonte perchè, spiega, “la voglia c’è e sto benissimo fisicamente per cui non so quando lascerò il calcio. E’ ancora presto per pensarci e poi ho davanti ancora tante sfide”. A cominciare da quella più grande, il Mondiale a giugno. “Vogliamo vincere e speriamo di vivere dei momenti belli come è successo in Brasile ma questa volta con un finale diverso. Veniamo da tre finali di fila tra Coppa del Mondo e due Coppa America e ovviamente vogliamo riuscire a a diventare campioni. Non ci saranno partite facili e tra le favorite metto Brasile, Germania e Spagna, ma ci sono molte altre squadre che possono vincere”.
Una finale Argentina-Spagna? “Firmerei oggi stesso per una finale del genere, a patto che vinciamo noi”.
Ballardini, derby? prima c’è il CagliariBertolacci e Taarabt squalificati. Izzo, Veloso e Galabinov out

GENOVA02 aprile 201816:53

– GENOVA, 2 APR – “Sarà una partita molto importante contro una squadra ben attrezzata. Il derby? ora pensiamo solo alla partita di domani, poi penseremo a quella dopo”. E’ l’indicazione del tecnico del Genoa Davide Ballardini in vista del match contro il Cagliari. Una sfida che arriva dopo il pareggio con la Spal contro cui “siamo riusciti a prendere gol per troppa generosità e perché non eravamo ben messi in campo.
Calati nel finale? Sapevamo di non essere fisicamente brillanti anche perché molti erano andati via con le nazionali”.
Domani peseranno le assenze di Bertolacci e Taarabt per squalifica. “Bertolacci fino ad ora ha fatto molto bene – ha proseguito – ma ho tanti ragazzi che hanno giocato meno che possono fare quel ruolo e poi la squadra ha sempre reagito bene alle assenze”. Domani rientra Rosi dalla squalifica ma saranno indisponibili sicuramente Izzo, Galabinov e Veloso.
Serie A: Di Bello dirigerà derby MilanoMartedì 3 e mercoledì 4 aprile Serie A in campo per i recuperi della 27ma giornata

ROMA02 aprile 201819:14

Queste le designazioni arbitrali per i recuperi della 27ma giornata di campionato, in programma martedì 3 e mercoled’ 4 aprile:MARTEDI’ 3 APRILEAtalanta-Sampdoria: Pasqua di Tivoli Di Iorio-Tolfo; iv: Di Paolo, var: Fabbri avar: Piccinini
Genoa-Cagliari: Maresca di Napoli Gori-Zappatore; iv: Pinzani, var: Pairetto, avar: Serra
Udinese-Fiorentina: Banti di Livorno La Rocca-La Notte; iv: Ros, var: Nasca avar: AurelianoMERCOLEDI’ 4 APRILE Benevento-Verona: Doveri di Roma Dobosz-Mondin); iv: Martinelli, var: Mariani, avar: Posado
Chievo-Sassuolo: Tagliavento di Terni Di Meo-Di Vuolo; iv: Illuzzi; var: Irrati, avar: Di Liberatore
Milan-Inter: Di Bello di Brindisi Costanzo-Preti; iv: Giacomelli, var: Valeri, avar: Schenone
Torino-Crotone: Guida di Torre Annunziata Fiorito-Prenna; iv: Sacchi, var: La Penna, avar: Crispo.

Inter: D’Ambrosio,risultati sono tornatiDifensore nerazzurro:”Derby conta per consolidare classifica”

ROMA02 aprile 201819:16

– ROMA, 2 APR – “I derby si giocano per vincere, questo poi è fondamentale per consolidare la nostra posizione in classifica”. Danilo D’Ambrosio carica l’Inter in vista del derby di mercoledì: “Icardi è il nostro punto di riferimento, è il capitano e dà un valore aggiunto alla squadra. Il gruppo è sempre stato unito, poi quando si vince si è tutti più felici”.
Dopo un periodo poco felice la squadra di Spalletti, che si è allenata stamattina ad Appiano per preparare il derby, è tornata a brillare. “Negli ultimi due mesi ci sono mancati i risultati ma non la voglia di vincere – dice D’Ambrosio -. Il mister ci stimola ogni giorno, sono convinto che con i suoi consigli riusciremo a raggiungere l’obiettivo: alla fine stanno tornando i risultati che speravamo tutti. Non subiamo gol ed è importante, perché poi là davanti i nostri attaccanti trovano sempre il modo di fare la differenza. Le vittorie aiutano, cresce la fiducia e ci si allena col sorriso”.
Cagliari riparte da primo tempo con ToroLopez tenta carta del turn over per lo scontro al Ferraris

CAGLIARI02 aprile 201819:40

– CAGLIARI, 2 APR – Due partite in sei giorni a Genova e Verona per cercare di allontanare la paura e dimenticare la batosta interna con il Torino. Per il Cagliari la settimana di passione comincia domani al Ferraris contro il Genoa degli ex Rossettini e Ballardini. E non ci sono alternative: deve fare punti. Confidando su un dato statistico: i rossoblu perdono più in casa (nove ko) che fuori (sette sconfitte).
Per il recupero con i grifoni Lopez ha già anticipato qualche mossa: sarà turn over. Dentro dall’inizio, rispetto alla gara con i granata, dovrebbero esserci Andreolli, Lykogannis, Ionita.
All’ultimo Han non risulta nella lista dei convocati, quindi è probabile fiducia a Sau accanto a Pavoletti. Scelta quasi obbligata: manca a sorpresa anche Farias, gli altri attaccanti sono Giannetti e Ceter.
“Giocheranno di sicuro Sau, Pavoletti e Barella – annuncia Lopez – Rispetto a domenica ci saranno dei cambi, è giusto valorizzare anche chi finora è stato utilizzato meno, sono sicuro che potrà darmi tanto”. “Considero anche che ci aspettano due partite ravvicinate. Ceter e Pavoletti possono giocare insieme, sono due giocatori simili fisicamente ma la presenza di uno non esclude l’altro – aggiunge il mister – Domani contro il Genoa e domenica a Verona non sono partite determinanti, ma molto importanti sì”.
Cambi in vista per scuotere una squadra che da due turni non riesce più a giocare come vorrebbe l’allenatore: degli ultimi centottanta minuti e passa si salva solo il primo tempo con il Torino e il recupero con il Benevento. Il fatto che il Cagliari non debba “fare” la partita può essere un vantaggio. Ma dipende da come Ceppitelli e soci sapranno tenere il campo: stare dietro ad aspettare – lo dicono le esperienze passate – può essere controproducente.
Lopez riparte dal buon primo tempo giocato contro il Torino.
“Nessuno ne parla perché giustamente si guarda al risultato finale ma nei primi 45′ abbiamo avuto un paio di occasioni per segnare. Magari se avessimo fatto gol sarebbe cambiata la partita. Dobbiamo migliorare sotto l’aspetto realizzativo: se abbiamo tre occasioni per segnare almeno una dobbiamo sfruttarla”.

Juve: Chiellini,col Real niente vendette”Solo voglia di confermarci ad alti livelli contro una big”

TORINO02 aprile 201819:41

A) – TORINO, 2 APR – “Ormai, in tanti anni che giochiamo, abbiamo ricordi positivi e negativi con tutte le squadre più forti. Se vuoi arrivare in fondo alla Champions, Barcellona, Real e Bayern li devi incontrare sempre”. Non c’è voglia di vendicare la finale di Cardiff nelle parole di Giorgio Chiellini alla vigilia di un nuovo Juve-Real. “Vendetta no, solo la voglia di proseguire e di confermarsi ad alti livelli contro una delle squadre più forti al mondo. C’è stima e rispetto, ma questo non significa che non vogliamo e possiamo batterli…”.
Allegri,Real favorito ma Juve migliorata’Avremo di fronte favorita Champions, ci vorrà grande partita’

TORINO02 aprile 201820:06

– TORINO, 2 APR – “Avremo di fronte la più forte, la favorita della Champions” ma rispetto a Cardiff la Juventus “è migliorata e abbiamo grandi possibilità”. Il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, affronta il Real Madrid a testa alta. “Ci vuole una grande partita – sottolinea il tecnico bianconero -. Domani è una serata di gala e bisogna essere sostenuti dal pubblico. Dobbiamo essere tutti orgogliosi di avere fatto in quattro anni due finali, un ottavo giocato alla grande dai ragazzi e, domani, i quarti”.
Tifosi Celtic ancora bandiere PalestinaSventolate sabato scorso su spalti “per caduti strage Israele”

ROMA02 aprile 201820:12

– ROMA, 2 APR – Non c’è ancora stata, complici le vacanze pasquali, una presa di posizione della federcalcio scozzese dopo quanto accaduto sabato scorso in occasione della partita di campionato fra Celtic e Ross County. I tifosi della squadra di Glasgow hanno intonato, nel corso del match, il coro “You’ll never walk alone” e sventolato 16 bandiere palestinesi per onorare, così hanno fatto sapere, “i caduti della strage di Gaza compiuta da Israele”. L’incontro è stato vinto dai Bhoys, nomignolo con cui vengono chiamati i giocatori del Celtic, per 3-0. Non è la prima volta che i tifosi esprimono solidarietà con il popolo palestinese contro l “occupazione del regime israeliano”. Ad agosto 2016 in occasione della sfida dei preliminari di Champions i supporter biancoverdi avevano accolto gli israeliani dell’Hapoel Beer Sheva riempiendo le gradinate del Celtic Park con centinaia di bandiere della Palestina.
L’Uefa aveva aperto un procedimento disciplinare e condannato il club espressione dei cattolici di Glasgow, a una multa salata.
Allegri sprona Dybala, ‘in ottima forma’Per Real tecnico indeciso per posto tra Bentancur e Marchisio

TORINO02 aprile 201820:16

– TORINO, 2 APR – “Il Real è una squadra straordinaria, ma la Juventus domani non sarà da meno”. Ne è sicuro Massimiliano Allegri alla vigilia dei quarti di Champions League, ennesima sfida tra Juventus e Real Madrid. “Il bello del calcio è misurarsi contro i più forti e per farlo devi arrivare ai quarti, alle semifinali o in finale di Champions – spiegato il tecnico bianconero -. Dobbiamo rimanere in partita comunque vada, a Cardiff dopo il 2-1 non ci siamo riusciti. Non puoi pensare di giocare contro il Real e di non subire gol, può capitare”. Per domani Allegri recupera Mandzukic e Alex Sandro – “stanno bene entrambi” -, e punta forte su Dybala: “Domani farà una grandissima partita – assicura il tecnico -, è in ottima forma sia fisica che psicologica, reduce da una bella partita con il Milan segnando un bel gol”. Certezze ma anche dubbi, specialmente su come sostituire gli squalificati Benatia e Pjanic: “Al posto di Benatia giocherà uno tra Rugani e Barzagli, a centrocampo o Bentancur o Marchisio”.
Maradona nonno, è nato figlio Diego jr.Pibe de Oro aveva già un nipote,nato da unione Giannina-Aguero

ROMA02 aprile 201821:11

– ROMA, 2 APR – Diego Armando Maradona ha un altro nipote. Dopo Benjamin, nato dall’unione di sua figlia Giannina con l’attaccante ora al Man City Sergio Aguero, oggi è nato Diego Matias, primogenito di Diego Maradona junior e di sua moglie Nunzia. “Vi racconto che è nato il mio nipotino Diego Matias Maradona, pesa 3 kg e mezzo, ed è bellissimo. Sono molto felice e mi riempie il cuore. Ora me lo godrò come non sono riuscito a fare con mio figlio Diego”, ha scritto l’ex fuoriclasse sui social. “E’ nato Diego Matías Maradona!Pesa 3.480 kg e sia lui che la mamma stanno benissimo. Il papà invece incomincerà a cambiarsi i pannolini insieme a lui!”, ha scritto invece su Instagram Diego jr., figlio dell’ex Pibe de Oro e di Cristiana Sinagra ed ex giocatore della nazionale italiana di beach soccer: segnò anche un gol nella finale dei Mondiali 2008 a Marsiglia, persa 5-3 dagli azzurri contro il Brasile.
Pasquetta a Matera, come essere sul setTanti turisti dove furono girati “The Passion” e altri colossal

MATERA02 aprile 201811:39

– MATERA, 1 APR – Pasquetta a Matera nel segno dei grandi film, come “The Passion” di Mel Gibson anche in relazione alle voci ricorrenti del seguito, “Resurrection”. Nonostante il film sia del 2004, resiste a Matera, capitale europea della cultura 2019, la voglia di visitare o farsi immortalare sui luoghi del kolossal, che ha rafforzato negli anni l’immagine della “Città dei Sassi” come set naturale di grandi produzioni sui temi biblici: dal “Vangelo Secondo Matteo” di Pier Paolo Pasolini al recente “Ben Hur” diretto da Timur Bekmambetov.
Sono sopratutto Murgia Timone, nel Parco delle Chiese rupestri, luogo del Golgota, e via Muro, dove furono girate le scene più cruente del film del “Calvario” di Gesù Cristo, i luoghi più frequentati dai turisti che scattano selfie e foto.
Frana in Ossola: residenti, troppi mortiCoordinamento frontalieri, pronti a gesti eclatanti

RE (VCO)02 aprile 201811:46

– RE (VCO), 02 APR – “Da anni chiediamo la messa in sicurezza definitiva della strada. Se siamo qui a piangere altri morti la colpa è dell’inerzia della politica”. Ad affermarlo è Oreste Pastore, sindaco di Re (Vco), in merito alla frana che ieri si è abbattuta sulla statale 337 della Val Vigezzo. Una coppia di turisti svizzeri, marito e moglie, che erano a bordo di un’auto travolta dalla massa di terra, hanno perso la vita.
“E’ ora di dire ‘basta’ – afferma Antonio Locatelli, presidente del coordinamento Frontalieri – e di dirlo per davvero. Pretendiamo la messa in sicurezza definitiva della statale 337; i soldi ci sono, i lavori devono partire. Non ne possiamo più. Non ci fermeremo davanti a niente. E non escludiamo gesti eclatanti”.
La statale 337 collega l’Ossola e il Canton Ticino. Ogni giorno, oltre che dai turisti, è percorsa da 1.500 lavoratori frontalieri. Dopo la frana è stata chiusa al traffico. I viaggiatori devono affrontare un percorso alternativo.
Traffico sulle autostrade a Pasquetta, code sull’A22: 11 milioni di italiani in gitaPiatti più gettonati lasagne e grigliate di carne o pesce

ROMA02 aprile 201820:01

Rallentamenti e code per traffico intenso si registrano sull’autostrada A22 del Brennero in Trentino-Alto Adige. I tratti interessati sono quelli da Trento nord ad Affi, in direzione sud e da Bressanone a Vipiteno, in direzione nord. Si tratta di traffico dovuto alla presenza di turisti in questi giorni di vacanza di Pasqua. Le previsioni dell’Autobrennero del resto segnalavano per la giornata di oggi bollino rosso.Pasquetta con sole e clima mite, ma da martedì il tempo peggiora Traffico intenso anche su altri tratti: soprattutto verso le località di mare in Puglia, scelte da numerosi turisti per trascorrere il giorno di Pasquetta e godere del primo sole. Sono circa 11 milioni gli italiani che hanno scelto di fare una gita fuori porta, anche con il classico picnic nel verde, al mare, in montagna, in campagna o fuori e dentro le città. E’ quanto emerge dall’analisi Coldiretti/Ixè per la Pasquetta.    “Una occasione – sottolinea la Coldiretti – per stare all’aria aperta a contatto con la natura insieme a parenti e amici, con brevi spostamenti in giornata, in un Paese come l’Italia che può contare su quasi 900 parchi e aree naturali protette che coprono il 10 per cento del territorio nazionale”.    Tra i piatti più gettonati nei picnic del Lunedì dell’Angelo si classificano – sottolinea la Coldiretti – lasagne, salumi, formaggi, uova sode e le tradizionali grigliate sul posto a base di carne, pesce ed anche verdure. Non mancano pero’ – precisa la Coldiretti – polpette, frittate di pasta o di verdure, pizze farcite, ratatouille e macedonia, ma anche colomba farcita da creme realizzate con la ‘cucina del giorno dopo’ favorita dalla tendenza a ridurre gli sprechi.A Pasqua e Pasquetta si è registrato un boom di visìtatori nei musei. Domenica in vetta alla classifica il Colosseo  e Pompei
Sciopero treni Francia, a Lourdes in busCentosettanta passeggeri su letti, impiegati 13 pullman

VENTIMIGLIA (IMPERIA)02 aprile 201812:28

– VENTIMIGLIA (IMPERIA), 2 APR – Una comitiva di 560 pellegrini circa proveniente da Verona e diretta a Lourdes è stata trasbordata dal treno, in sosta allo scalo internazionale di Ventimiglia, a tredici pullman (tre dei quali attrezzati per accogliere disabili), in seguito allo sciopero decretato dalle ferrovie francesi. Il convoglio è partito dal Veneto a mezzanotte e trenta circa ed è giunto verso le 7 alla stazione di confine. Alle operazioni di trasbordo partecipano la protezione civile con le pubbliche assistenze. Centosettanta pellegrini sono “allettati” e le procedure di trasferimento, quindi, sono complesse. Per trasportare tutto il materiale sanitario, sono sopraggiunti anche due camion e un rimorchio. Il pellegrinaggio è stato organizzato dalla “Unitalsi” sezione Triveneta che ha ricevuto notizia dello sciopero un paio di giorni fa. A quel punto non restavano che due soluzioni: o annullare il pellegrinaggio oppure correre ai ripari.
Organizzatori e malati hanno optato per questa seconda ipotesi.
Donna uccide marito in casa, arrestataA Trieste, ferito con coltello al culmine di una lite

TRIESTE02 aprile 201812:31

– TRIESTE, 2 APR – Gli ha strappato il coltello dalle mani, arrabbiata per l’ennesima lite e sentendosi minacciata, e lo ha colpito al petto con la stessa arma. E’ la ricostruzione della morte di un uomo, di 73 anni, fatta dalla polizia che ha arrestato la moglie della vittima, di 69, ora agli arresti domiciliari. Il fatto è accaduto nel tardo pomeriggio di ieri, nell’ appartamento dove viveva la coppia, nel rione di Servola, al rientro dopo aver trascorso la Pasqua con alcuni parenti. La vittima è morta per emorragia, nonostante le cure dei sanitari accorsi sul posto dopo essere stati chiamati dalla stessa donna.
Il provvedimento è stato preso da parte del magistrato di turno in nottata, dopo che erano state sentite varie persone che conoscono la coppia e, più volte la moglie, le cui dichiarazioni erano apparse contraddittorie in più aspetti.
Meteo: Pasquetta con sole e clima mite, da domani il tempo peggioraIn arrivo una nuova perturbazione, la prima di aprile, che interesserà soprattutto le regioni centrosettentrionali

ROMA02 aprile 201813:05

Sole su tutta l’Italia per questa giornata di Pasquetta con temperature diurne miti con massime comprese tra 15 e punte di 18-20 gradi. Questa parentesi di bel tempo sarà solo temporanea; infatti tra martedì e mercoledì giungerà una nuova perturbazione, la prima di aprile, che interesserà soprattutto le nostre regioni centrosettentrionali.

Giovedì la sua retroguardia, associata ad aria più fresca e instabile, avrà ancora strascichi tra il Nord-Est e il Centro e coinvolgerà marginalmente anche il Sud. Seguirà, verso il prossimo fine settimana, un nuovo miglioramento caratterizzato da temperature in deciso rialzo. Lo affermano i meteorologi del Centro Epson Meteo. Pericolo valanghe: in base ai dati forniti dal bollettino Meteomont, nelle prossime ore il pericolo valanghe sarà da grado 4 (forte) a grado 3 (marcato) sulla maggior parte delle Alpi.
Pericolo di grado 3 (marcato) sull’Appennino emiliano e su quello toscano, di grado 2 (moderato) sul resto dell’Appennino e sui rilievi della Sicilia. Previsioni per martedì: tempo abbastanza soleggiato in gran parte del Centro-Sud. Al mattino qualche schiarita anche al Nord-Est. Molte nuvole fin dal mattino al Nord-Ovest e sull’alta Toscana con le prime isolate precipitazioni tra Valle d’Aosta, Piemonte e Ponente ligure. Nel pomeriggio piogge più diffuse al Nord-Ovest con neve sulle Alpi oltre i 1500-1700 metri. Tra sera e notte peggiora anche al Nord-Est e in Toscana, precipitazioni anche intense tra Piemonte, ovest Lombardia e Liguria centro-occidentale. Temperature minime per lo più in rialzo, massime in calo al Nord-Ovest, in ulteriore aumento al Centro-Sud, con punte di 23-24 gradi sulla Sardegna occidentale per effetto di intensi venti di Scirocco che soffieranno in tutti i mari di ponente. Intensi venti di Scirocco sui mari di ponente.

Pasquetta,’Scuccetta’ uova sode a AscoliSi rinnova tradizione, vince chi batte e rompe uovo avversario

ASCOLI PICENO02 aprile 201813:20

– ASCOLI PICENO, 2 APR – Nel giorno di Pasquetta si rinnova ad Ascoli Piceno la tradizione del ‘Campionato mondiale di Scuccetta’. Il gioco consiste nello ‘scucciare’, nel battere con la parte ‘appuntita’ del proprio uovo sodo quello impugnato dall’avversario: perde il concorrente il cui uovo si rompe.
Anche oggi in piazza Arringo tante persone, tra le quali molti bambini, si sono sfidati con le migliaia di uova a disposizione.
“E’ un gioco antichissimo – spiega Nazzareno Migliori, inventore del particolare ‘campionato’ -, una volta le uova dolci non si trovavano e c’erano le uova sode: quando si giocava chi vinceva si mangiava le uova rotte dell’avversario. Il gioco si era perso ma quasi 30 anni fa abbiamo cominciato a riproporlo e ora è in grande auge per la felicità di tanti ragazzini”.
Esplosione Livorno: 10 avvisi garanziaInviati in vista dell’autopsia in programma domani a Pisa

LIVORNO02 aprile 201814:06

– LIVORNO, 2 APR – Un atto dovuto in vista dell’autopsia sui corpi di Nunzio Viola, 52 anni, e Lorenzo Mazzoni, 25 anni, i 2 operai morti nell’esplosione avvenuta mercoledì scorso del porto industriale di Livorno. Così fonti della procura confermano l’invio degli avvisi di garanzia, una decina, che avrebbero raggiunto i vertici della Labromare, l’azienda per la quale lavoravano gli operai, e quelli della Costieri Neri, l’azienda titolare del deposito dove è scoppiato il serbatoio 62 che Viola e Mazzoni stavano finendo di svuotare dall’acetato di etile. Gli avvisi di garanzia, dove si ipotizzerebbe il reato di omicidio colposo plurimo, non hanno colto di sorpresa nessuno. I due pm, Sabrina Carmazzi e Fiorenza Marrara incaricati di seguire le indagini dal procuratore capo Ettore Squillace Greco, li hanno inviati per consentire a tutti di poter nominare loro consulenti che così potranno essere presenti all’autopsia fissata per domani all’ospedale di Pisa. Intanto proseguono le indagini per capire le cause dello scoppio.
Pirata investe e uccide donna,arrestatoLa vittima è un’ucraina di 53 anni, l’incidente nel Bergamasco

BERGAMO02 aprile 201814:07

– BERGAMO, 02 APR – Ha investito una donna, uccidendola sul colpo, dopodiché si è allontanato senza prestare soccorso. L’incidente questa mattina alle 6.50 ad Almenno San Salvatore, nel Bergamasco. La vittima è una donna ucraina: Lipitska Stella, di 53 anni. Il pirata della strada è stato rintracciato e arrestato per omicidio stradale dai carabinieri della compagnia Zogno.
Prefetto, ottimo lavoro ong BardonecchiaVisita ai locali nella stazione gestiti dai volontari

TORINO02 aprile 201814:35

– TORINO, 2 APR – “Ho voluto ringraziare gli operatori e i volontari del centro di Bardonecchia per l’ottimo lavoro che stanno facendo in un progetto che nasce dalle Istituzioni ed è gestito dal comune di Bardonecchia”. Il prefetto di Torino Renato Saccone, ha visitato questa mattina i locali della stazione dell’Alta Val Susa, al confine tra Italia e Francia, teatro venerdì sera dell’irruzione di alcuni agenti della dogana francese.
Quello dei volontari di Bardonecchia “è un bel lavoro”, insiste il prefetto Saccone, che non entra nel merito della disputa tra Italia e Francia sui controlli al confine. “Sono qui solo per una visita”, si limita ad aggiungere. Il lavoro dei mediatori culturali e dei volontari dell’associazione Rainbow4Africa non si è mai fermato. Nelle ultime ore è stato soccorso un migrante minorenne. “Il progetto non si ferma – spiega il sindaco di Bardonecchia, Francesco Avato – il nostro obiettivo è continuare a lavorare per evitare che Bardonecchia diventi una nuova Ventimiglia”.
Dodicenne scivola nel canale, salvatoL’incidente in Valtellina, ragazzino in eliambulanza a Bergamo

SONDRIO02 aprile 201814:37

– SONDRIO, 2 APR – Momenti di paura per un ragazzino di 12 anni in gita di Pasquetta con la famiglia, di origine marocchina. Il ragazzino con i genitori è salito lungo i gradoni delle condotte della centrale idroelettrica dell’Enel, in territorio di Montagna in Valtellina (Sondrio), quando all’improvviso è scivolato finendo nel sottostante canale.
Immediato è scattato l’allarme, con l’intervento dei vigili del fuoco del Comando provinciale di Sondrio che ha permesso il recupero del minorenne. Per i seri traumi cranici è stato intubato e condotto con l’eliambulanza del 118 all’ospedale di Bergamo. Sono ora in corso indagini per accertare la dinamica dell’episodio. Il luogo dell’incidente sarà teatro, nel prossimo fine settimana, di una gara di skirunner.
Papa: insieme per estirpare corruzione”Chiamati al bene comune”. Poi appello per liberare sequestrati

CITTA’ DEL VATICANO02 aprile 201814:40

– CITTA’ DEL VATICANO, 2 APR – “Solo la fraternità può garantire una pace duratura, può sconfiggere le povertà, può spegnere le tensioni e le guerre, può estirpare la corruzione e la criminalità”. Lo ha detto Papa Francesco al Regina Coeli auspicando che “la fraternità e la comunione che sperimentiamo in questi giorni di Pasqua, possano diventare nostro stile di vita e anima delle nostre relazioni”. “Non possiamo rinchiuderci nel nostro privato, nel nostro gruppo, ma siamo chiamati a occuparci del bene comune, a prenderci cura dei fratelli, specialmente quelli più deboli ed emarginati”, ha aggiunto il pontefice. Poi ha ricordato la Giornata mondiale della consapevolezza sull’autismo che si celebra oggi”. Infine ha lanciato un appello per la liberazione dei sequestrati, piaga che c’è in varie zone del mondo, e coloro che sono detenuti ingiustamente.
Sparatoria nel catanzarese, due feritiUno è ex sindaco paese e l’altro sarebbe autore, indagano cc

GUARDAVALLE (CATANZARO)02 aprile 201816:00

– GUARDAVALLE (CATANZARO), 2 APR – Due persone sono rimaste ferite in una sparatoria a Guardavalle, piccolo comune della provincia di Catanzaro. Uno dei due feriti è l’ex sindaco del paese, Giuseppe Tedesco, mentre l’altro sarebbe l’uomo che ha sparato. Tedesco è stato portato con l’eliambulanza all’ospedale di Catanzaro. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che stanno cercando di ricostruire la dinamica di quanto accaduto. Secondo le prime notizie, all’origine del fatto ci sarebbero questioni di vicinato.
Bimba cade e muore in vano motoreE’ accaduto sul lago di Como

COMO02 aprile 201816:09

– COMO, 02 APR – Una bambina di sei anni è morta per le ferite riportate in un incidente avvenuto, questa mattina attorno alle 10.30, a bordo di un motoscafo nei pressi di Lezzeno, sul lago di Como. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri la bimba sarebbe scivolata nel vano motore dell’ imbarcazione del nonno, picchiando la testa contro gli ingranaggi, che stava effettuando una manovra per approdare a un cantiere nautico della zona. Soccorsa dall’elicottero del 118, la bimba è stata trasferita d’urgenza all’ospedale di Brescia, dove è deceduta nel primo pomeriggio.
Valanga in Trentino,salvi 3 scialpinistiTravolti nella zona delle Pale di San Martino

TRENTO02 aprile 201816:50

– TRENTO, 2 APR – Sono salvi tre scialpinisti che sono stati travolti in mattinata da una valanga in Trentino, nella zona delle Pale di San Martino, a Fradusta. Uno dei tre era rimasto sono la neve, mentre gli altri due erano riusciti a restare fuori. I due sono riusciti a estrarre subito l’amico dalla neve caduta, con l’aiuto di due guide alpine che si trovavano vicine.
Sul posto intanto è arrivato il soccorso alpino. Lo scialpinista che era stato travolto in pieno dalla valanga è stato trasportato all’ospedale di Cavalese in via precauzionale.
Ucciso uomo condannato a ergastoloEra però libero per decorrenza dei termini

LICATA (AGRIGENTO)02 aprile 201817:12

– LICATA (AGRIGENTO), 2 APR – Un imprenditore agricolo, Angelo Carità, 61 anni, di Licata (Ag), è stato ucciso oggi poco dopo essere salito in macchina in via Palma a Licata nell’Agrigentino. Il killer ha raggiunto l’uomo in una stradina di campagna e gli ha esploso tre o quattro colpi di pistola. I carabinieri della compagnia di Licata e quelli del reparto operativo di Agrigento hanno avviato le indagini. Angelo Carità, all’inizio dello scorso febbraio, era stato condannato – accogliendo le richieste del pubblico ministero Salvatore Vella – all’ergastolo dalla Corte di Assise di Agrigento, presieduta da Giuseppe Melisenda Giambertoni, perché accusato di avere ucciso un conoscente, Giovanni Brunetto, di tre anni più giovane, e di avere in seguito – stando sempre all’accusa -sotterrato il suo cadavere nel maggio del 2013.
Su istanza degli avvocati Vincenza e Nino Gaziano, Carità era però libero per decorrenza dei termini cautelari.
Rifiuta lavanda piedi a immigrati,buferaIndignazione fedeli su social, “razzismo salito su altare”

ROMA02 aprile 201817:22

– ROMA, 2 APR – Si sarebbe rifiutato di fare la lavanda dei piedi agli immigrati. E’ successo giovedì scorso nella chiesa di San Michele Arcangelo, a Manduria, nel tarantino.
L’episodio, riportato dal Nuovo Quotidiano di Puglia, ha provocato lo sconcerto dei fedeli e l’indignazione sui social non accenna a diminuire. Alla Diocesi di Oria, sotto la quale ricade Manduria, sembra che non ne sanno nulla: per il momento di sono detti “all’oscuro di tutto” e hanno specificato che gli officianti non erano diocesiani ma “religiosi appartenenti all’ente ecclesiastico dei Servi di Maria”, frati quindi. Oltre ad aver fatto le rimostranze in chiesa, subito dopo la messa, uno dei fedeli ha deciso per primo di postare quanto accaduto su facebook: “Vergognosamente stasera il razzismo è salito sull’altare”. In molti hanno risposto, in un crescendo di indignazione e di richiesta di intervento.
Bimbo giù da snowboard,grave all’AbetoneE’ ricoverato in rianimazione al pediatrico Meyer di Firenze

PISTOIA02 aprile 201818:31

– PISTOIA, 2 APR – Un bambino di 12 anni è stato trasportato in elicottero all’ospedale pediatrico Meyer di Firenze a seguito di un incidente avvenuto nel primo pomeriggio sulle piste da sci di Abetone (Pistoia) dove il piccolo stava percorrendo le piste da sci con lo snowboard. Il bimbo è ricoverato in rianimazione per un grave trauma addominale. La prognosi è riservata ma non è in pericolo di vita. Sul posto dell’incidente, inviati dal 118, sono intervenuti i volontari della Pubblica assistenza di Maresca e l’automedica di San Marcello Pistoiese. Le piste da sci sull’Appennino Pistoiese sono aperte grazie alle copiose nevicate e al clima che finora si è mantenuto negli standard di temperatura necessari per proseguire in quota la stagione invernale.
Omicidio-suicidio coppia americaniUomo ha ammazzato la moglie e poi si è tagliato la gola

VICENZA02 aprile 201818:38

– VICENZA, 2 APR – I cadaveri di una coppia di coniugi americani sono stati ritrovati nel pomeriggio in una abitazione di Pozzoleone, nel vicentino. In base alla prima ricostruzione, l’uomo ha ucciso la moglie e poi si è tolto la vita con una coltellata alla gola. Sul posto i Carabinieri.
Migranti: sbarco tunisini a LampedusaUn gruppo di 72 persone è giunto su una propria imbarcazione

PALERMO02 aprile 201818:43

– PALERMO, 2 APR – Un gruppo di 72 tunisini è da poco giunto a Lampedusa su una propria imbarcazione. E’ il primo sbarco da quando è stata annunciata la chiusura dell’hotspot dell’isola, dal quale sono stati trasferiti gli ultimi ospiti, una quarantina, circa dieci giorni fa.
Il centro, che negli anni ha accolto decine di migliaia di migranti, di fatto è ancora aperto e lo resterà ancora per qualche settimana, fino alla scadenza del contratto con i gestori. La struttura di contrada Imbriacola, che negli anni ha ospitato decine di migliaia di migranti, dovrà essere restaurata.
Broker ucciso, compagna verrà sentitaLa Procura di Roma ha aperto un fascicolo contro ignoti

PAVIA02 aprile 201819:53

– PAVIA, 2 APR – Astrid Rodriguez, la compagna 28enne di Alberto Villani, il broker di 37 anni ucciso in Messico, verrà ascoltata questa settimana in Questura a Pavia nell’ambito dell’indagine sull’omicidio del suo convivente. La donna, originaria di El Salvador, era già stata sentita informalmente nei giorni scorsi. Stavolta però si tratterà di domande nell’ambito dell’indagine della Procura di Roma che ha aperto un fascicolo contro ignoti per omicidio.
Sabato 31 marzo il procuratore della Stato messicano di Morales ha diffuso un comunicato nel quale si afferma che “Alberto Villani era coinvolto in affari illeciti”.
Quando, il 20 marzo scorso, la polizia messicana ha trovato il cadavere dell’uomo, chiuso in un sacco nero, accanto c’era un cartello con la scritta (in spagnolo) “Questo mi è successo perché sono un ladro”. Secondo Astrid Rodriguez si è trattato di tentativo di depistaggio messo in atto dai killer del suo compagno.
Netanyahu, migranti anche verso ItaliaPremier cita alcuni dei Paesi coinvolti dall’intesa con l’Onu

02 aprile 201816:53

– TEL AVIV, 2 APR – Canada, Germania e Italia: queste alcune delle destinazioni indicate dal premier israeliano, Benyamin Netanyahu, per una parte dei migranti africani che nei prossimi cinque anni dovranno lasciare Israele in base all’intesa raggiunta con l’Alto commissariato dell’Onu.
Da Ue 180mln a sostegno profughi GreciaNuovo finanziamento Commissione. Stylianides incontra Tsipras

BRUXELLES02 aprile 201817:04

– BRUXELLES, 2 APR – La Commissione europea ha annunciato oggi un nuovo finanziamento di 180 milioni di euro per progetti di aiuto in Grecia, per potenziare il programma ‘Sostegno d’emergenza all’integrazione e alla sistemazione abitativa’ (Estia) che aiuta i rifugiati nelle strutture urbane e fuori dai campi fornendo loro regolare assistenza in denaro. Il finanziamento arriva mentre il commissario per gli aiuti umanitari e gestione delle crisi, Christos Stylianides, incontrava ad Atene il premier greco, Alexis Tsipras.
“I nostri programmi umanitari per i rifugiati in Grecia sono un chiaro e forte segnale di solidarietà europea”, ha dichiarato il commissario Stylianides. “Continuiamo a mantenere il nostro forte impegno ad aiutare i rifugiati in Grecia a condurre vite più sicure, normali e dignitose e a facilitare la loro integrazione nell’economia e nella società locali”, ha aggiunto.
Winnie: Elba, aiutò a liberare nazioneL’attore britannico su Twitter, ‘ho il cuore pesante’

ROMA02 aprile 201818:27

– ROMA, 2 APR – “Riposa in pace Mama Winnie. Il mio cuore è pesante in questo momento. Hai vissuto una vita piena e importante contribuendo alla liberazione di una nazione con la forza e l’attivismo attuale. Non sarai mai dimenticata”. Così l’attore britannico, Idris Elba, protagonista dei film della Marvel ‘Thor’, esprime su Twitter il suo cordoglio per la morte di Winnie Madikizela-Mandela, l’attivista anti-apartheid ed ex moglie di Nelson Mandela, deceduta oggi a Johannesburg all’età di 81 anni.
Francia, ‘nessuna violazione sovranità’In settimana responsabile dogane in Italia per caso Bardonecchia

PARIGI02 aprile 201818:33

– PARIGI, 2 APR – “Non c’è stata nessuna violazione della sovranità italiana, soltanto un stretta applicazione dell’accordo del 1990 che consente di effettuare da una parte e dell’altra delle frontiera dei controlli”: lo ha ribadito oggi all’ANSA il gabinetto del ministro dell’Azione e dei Conti pubblici, Gerald Darmanin, interpellato sulla vicenda di Bardonecchia.
In settimana, si è appreso, il direttore generale delle Dogane francesi, Rodolphe Gintz, sarà in Italia per incontrare il suo omologo italiano e “ripristinare l’accordo, ora sospeso”.
Secondo il gabinetto del ministro Darmanin, che sarà prossimamente a Roma (la data non è stata ancora stabilita), gli “sconfinamenti per controlli”, previsti dall’accordo del ’90 sia da parte francese sia da parte italiana, sono “frequenti”. Ne avvengono “in media uno o due al mese, compresi quelli nei locali in questione”, cioè la stazione di Bardonecchia. Inoltre, precisano le fonti, “in questo caso non si trattava di un controllo migratorio ma di una ricerca di stupefacenti”.
‘Nessun accordo su migranti da Israele’La Farnesina precisa le notizie sull’intesa con Unhcr

ROMA02 aprile 201818:35

– ROMA, 2 APR – “Non c’e’ alcun accordo con l’Italia nell’ambito del patto bilaterale tra Israele e l’Unhcr per la ricollocazione, in cinque anni, dei migranti che vanno in Israele dall’Africa e che Israele si è impegnata a non respingere”. Lo precisano fonti della Farnesina.
Ufficio Netanyahu, ‘Italia solo esempio”Primo ministro non intendeva in modo specifico quel paese’

02 aprile 201819:30

– TEL AVIV, 2 APR – “L’Italia era solo un esempio di un paese occidentale: il primo ministro non intendeva in modo specifico l’Italia”. Lo ha detto una fonte dell’ufficio di Benyamin Netanyahu rispondendo ad una domanda dell’ANSA sulle affermazioni del premier riguardo la destinazione di una parte dei migranti in base all’accordo raggiunto con l’Onu.
Francia: torero incornato ai gluteiVentenne Andy Younes si esibiva ad Arles, sua città natale

ROMA02 aprile 201822:01

– ROMA, 2 APR – Nella prima corrida nella sua città natale, Arles, nel sud della Francia, il giovane torero francese Any Younes, 20 anni, è stato incornato ai glutei da un toro di 520 chili, Palaciego. Lo riferiscono media francesi.
Il giovane matador si è fatto medicare nell’infermeria dell’anfiteatro romano di Arles, dove intanto altri due toreri stavano duellando con altri tori. Younes è quindi tornato al centro dell’arena con il costume macchiato di sangue per affrontare un altro animale, Lamaroso, di 500 chili. Ma il pubblico ha chiesto e ottenuto di graziarlo.
Zuckerberg, anni per problemi FacebookCeo social network, 14mila impiegati impegnati in sicurezza

ROMA02 aprile 201823:06

– ROMA, 2 APR – “Penso che riusciremo a risolvere i problemi di Facebook, ma ci vorranno un po’ di anni”. Così Mark Zuckerberg in un’intervista a Vox dopo lo scandalo Cambridge Analytica. Il fondatore del social network ha ammesso che i problemi che riguardano la società, ad esempio le fake news e le ingerenze nelle elezioni straniere, non saranno risolte da un giorno all’altro. “Mi piacerebbe poter risolvere la questione in tre o sei mesi, ma la realtà è che alcuni di questi problemi richiederanno un periodo di tempo più lungo”. La società, ha aggiunto, ha iniziato a investire nelle questioni relative alla sicurezza almeno un anno fa.
“Per cui, se si tratta di un processo di tre anni, siamo già nel primo anno. E, si spera, entro la fine del 2018, avremo iniziato a voltare pagina su alcuni di questi problemi”, ha detto, spiegando che ci sono 14mila impiegati che lavorano sulle operazioni di sicurezza per affrontare problemi come l’interferenza russa nelle elezioni americane.
Incidente in Spagna, muore un elefanteAutostrada bloccata, cinque pachidermi in fuga, 2 rimasti feriti

ROMA02 aprile 201823:07

– ROMA, 2 APR – Cinque elefanti hanno costretto alla chiusura di un’autostrada nella Spagna sud-orientale dopo essere fuggiti dal camion da circo che li trasportava e che ha fatto incidente. Uno degli elefanti è morto per le ferite riportate, mentre altri due sono rimasti feriti, secondo la polizia locale.
La notizia è riportata dalla Bbc.
Per recuperare gli animali feriti dalla carreggiata è stata usata una gru. L’incidente è successo lunedì pomeriggio nella città di Pozo Cañada vicino ad Albacete, nella regione della Murcia. Il conducente del camion coinvolto nell’incidente non è stato ferito.
Incendio distrugge capannone industriaIn Valle di Susa. Cause rogo da chiarire, indagano i carabinieri

TORINO02 aprile 201812:34

– TORINO,2 APR – Un incendio è divampato la scorsa notte a Trana (Torino) in un capannone industriale della Covas srl, azienda di vendita di macchine utensili. La struttura e i materiali sono andati completamente distrutti. I danni, ancora da quantificare, non sono coperti da assicurazione.
I carabinieri stanno svolgendo accertamenti. Le cause del rogo sono da chiarire.
Serie A, 15 fermati per un turnoTra gli altri, Albiol e Jorginho del Napoli, Biglia salta derby

ROMA02 aprile 201815:08

– ROMA, 2 APR – Sono 15 i giocatori di Serie A squalificati – tutti per un turno, che verrà scontato nel recupero infrasettimanale – dal giudice sportivo, dopo la 30ma giornata di campionato. Si tratta degli espulsi Andrade (Verona), Capuano (Crotone), Puggioni (Benevento), Vicari (Spal) e dei dei diffidati Albiol (Napoli), Bertolacci (Genoa), Biglia Milan), Costa (Benevento), Fares (Verona), Jorginho (Napoli), Mandragora (Crotone), Stoian (Crotone), Taarabt (Genoa), Tomovic (Chievo), Torreira (Sampdoria).
Zidane, Real e Juve simili e vincenti’Vincere in panchina molto più bello,me lo aveva detto Ancelotti

ROMA02 aprile 201815:14

– ROMA, 2 APR – “Vincere da allenatore e’ molto piu’ bello: me lo aveva detto Ancelotti, ‘vedrai…’, e infatti ho visto..”. Zinedine Zidane ritrova la Juve dopo la finale di Cardiff, e non smette di inseguire i trionfi in panchina, dopo quelli in campo. “Quella di Champions contro la Juve – ha detto il tecnico del Real – è una sfida speciale, perché il Real Madrid e la Juventus sono due squadre che mi hanno dato molto.
Una volta che inizierà la partita, però, non ci penserò più: cercheremo solo di fare quello che dobbiamo. Sappiamo che sarà una partita complicata e difficile, perché loro sono cresciuti ancora quest’anno”. E della sua ex squadra, ‘Zizou’ conosce la determinazione: “La nostra mentalità vicente? Alla Juventus era lo stesso. Ai tempi arrivavo dalla Francia, dove se pareggiavi o perdevi fuori casa non importava troppo. Alla Juventus questo non sarebbe mai potuto accadere: dovevi vincere ogni partita, e lo stesso vale per il Real Madrid. Per quanto riguarda la mentalità vincente, sono due squadre molto simili”.
Juve: Chiellini,col Real niente vendette”Solo voglia di confermarci ad alti livelli contro una big”

TORINO02 aprile 201819:41

– TORINO, 2 APR – “Ormai, in tanti anni che giochiamo, abbiamo ricordi positivi e negativi con tutte le squadre più forti. Se vuoi arrivare in fondo alla Champions, Barcellona, Real e Bayern li devi incontrare sempre”. Non c’è voglia di vendicare la finale di Cardiff nelle parole di Giorgio Chiellini alla vigilia di un nuovo Juve-Real. “Vendetta no, solo la voglia di proseguire e di confermarsi ad alti livelli contro una delle squadre più forti al mondo. C’è stima e rispetto, ma questo non significa che non vogliamo e possiamo batterli…”.
Salvini: via le sanzioni alla Russia se andrò al governo ‘Stanno causando un danno incalcolabile all’economia italiana’

02 aprile 201812:59

“Spero di potere presto, dal governo, raccogliere l’appello del presidente di Confindustria Russa: via queste assurde sanzioni che stanno causando un danno incalcolabile all’economia italiana!”. Lo scrive su Twitter il segretario della Lega Matteo Salvini.

Tra fede e relax, Pasqua in Campania per Di Maio e Salvini – LE FOTOMessa a Pomigliano per 5S. Conclusa la vacanza a Ischia del leader della Lega

NAPOLI02 aprile 201812:53

In settimana si incontreranno e sarà uno snodo cruciale per la formazione del futuro governo. Nel frattempo Matteo Salvini e Luigi Di Maio, rispettivamente leader della Lega e capo politico dei Cinque Stelle, si sono solo sfiorati in Campania, dove entrambi hanno trascorso la Pasqua.

Nella ‘sua’ Pomigliano d’Arco Di Maio ieri ha presenziato al rito religioso officiato nella chiesa di San Felice in Pincis da don Peppino Gambardella, ‘prete operaio’ da sempre vicino alle vertenze degli operai della Fiat ma da qualche tempo folgorato sulla via del M5S proprio in virtù della conoscenza “con Luigi”, come lo ha chiamato oggi dall’altare. Sull’isola di Ischia il leader del Carroccio Matteo Salvini, dove era arrivato giovedì sera in compagnia di Elisa Isoardi per una breve vacanza, prima di imbarcarsi nel pomeriggio di oggi per fare rientro a Roma. Di Maio è arrivato in chiesa per la funzione delle 12 in compagnia del suo portavoce in Campania Luigi Falco, e dei consiglieri comunali Dario De Falco e Salvatore Esposito, il primo fondatore del meet up a Pomigliano con lo stesso Di Maio.
Seduto tra i fedeli, per un giorno ha messo la politica da parte prima di tornare a Roma, dove è atteso già domani. Per lui un caffè al bar, selfie e tante strette di mano per strada.

Salvini, invece, accompagnato dal sindaco di Lacco Ameno Giacomo Pascale, ha assistito tra la folla in piazza Santa Restituta al “volo dell’Angelo” (antica rappresentazione religiosa che riproduce l’annuncio dell’angelo a Maria della resurrezione di Gesù). Alle 15 l’imbarco per Pozzuoli. Un weekend di relax il suo, ma fatto anche di appuntamenti, come l’incontro di venerdì nella zona rossa di Casamicciola con le famiglie vittime del terremoto dello scorso agosto.
Papa Francesco: fraternità può dare pace ed estirpare la corruzione “Può anche sconfiggere povertà, divenga il nostro stile di vita”

CITTA’ DEL VATICANO02 aprile 201817:36

“Solo la fraternità può garantire una pace duratura, può sconfiggere le povertà, può spegnere le tensioni e le guerre, può estirpare la corruzione e la criminalità”. Lo ha detto Papa Francesco al Regina Coeli auspicando che “la fraternità e la comunione che sperimentiamo in questi giorni di Pasqua, possano diventare nostro stile di vita e anima delle nostre relazioni”.
Amendola per Salvini, lite a distanza con Aldo GrassoQuerelle dopo una frase in tv dell’attore sul leader della Lega

02 aprile 201815:45

Querelle tra Claudio Amendola e Aldo Grasso. Al centro una frase dell’attore romano, in passato elettore della sinistra, di apprezzamento per Matteo Salvini a ‘L’aria che tira’ su ‘La7’. Una ‘apertura di credito’, per Grasso. Una semplice constatazione per Amendola che non ci sta a sentirsi accusare di aver cambiato bandiera.  Amendola a ‘L’aria che tira’ su ‘La7’

Salvini ‘si è dimostrato il più capace di tutti i politici degli ultimi vent’anni’, ha detto Amendola in tv, facendo storcere il naso a più di qualcuno sui social. Dove è stato preso di mira anche un altro attore, Antonio Albanese, anche lui per aver parlato in termini positivi del radicamento sul territorio della Lega.   Grasso sul Corsera attacca ‘La sinistra creativa di Claudio Amendola’. ‘A leggere la carriera degli ultimi 20 anni di Salvini – scrive – si fatica un po’ a incoronarlo er mejo… Ma si sa, ciò che l’attore rappresenta è solo la commedia della conoscenza, un gioco perenne di maschere indossate e dismesse’.   Non ci sta, però, Amendola. Che in una lettera al Corriere.it replica a muso duro: ‘Quando ho detto che Salvini è il miglior politico degli ultimi 20 anni ho sbagliato, avrei dovuto dire degli ultimi 30’. Questo perché ‘mentre abbiamo assistito in questi anni alla evaporazione della sinistra in tutte le sue accezioni’, Salvini ‘ha preso un partito regionale’ e lo ha trasformato ‘in un partito nazionale che governa le più ricche e produttive Regioni italiane’ e ha conquistato la leadership del centrodestra. Amendola ricorda comunque di aver votato LeU e chiude, lui tifosissimo della Roma, con una metafora calcistica: ‘Se dicessi che la Juventus è la squadra più forte degli ultimi 7 anni, potrei essere tacciato di essere uno juventino? Tanto Le dovevo, e spero che vorrà continuare a seguirmi con il disprezzo di sempre’.

Mattarella a Al-Sisi, verità su Regeni’Accolte con favore parole su suo impegno personale’

ROMA02 aprile 201816:52

– ROMA, 2 APR – Il presidente Sergio Mattarella si congratula in un messaggio con l’egiziano Abdel Fattah Al-Sisi per la sua rielezione. “Abbiamo accolto con favore le dichiarazioni da lei fatte in più occasioni circa l’impegno suo personale e delle istituzioni egiziane a pervenire a risultati definitivi sulla barbara uccisione di Giulio Regeni. Sono certo – scrive Mattarella – che il raggiungimento della verità, attraverso una sempre più efficace cooperazione tra gli organi investigativi, contribuirà a rilanciare e rafforzare il rapporto storico di assoluto rilievo tra i nostri paesi”.
Nba: Belinelli trascina i Sixers di PhiladelphiaOklahoma vince a New Orleans, Chicago batte Washington

ROMA02 aprile 201818:55

– ROMA, 2 APR – Decima vittoria in fila dei Philadelphia Sixers trascinati da un super-Belinelli che con 22 punti in 31′ (6/6 da due, 3/4 da tre, 1/1 ai liberi) mette la ‘firma’ la vittoria grazie a un secondo periodo di grande basket. Oltre al 32 azzurro, sugli scudi la prova di Ben Simmons, con 20 punti, 15 assist e 8 rimbalzi. Nella altre partite della notte, successi fondamentali in chiave playoff per Portland e Utah: i Blazers conquistano l’aritmetica certezza dei playoff, mentre i Jazz battono i T’wolves e salgono al 6/o posto. Oklahoma trascinata da Westbrook (26-15-13) vince a New Orleans (104-109) e mette nei guai i ‘Pelicans’, adesso ottavo e con una sola gara di vantaggio su Denver. Cleveland fatica contro Dallas, ma alla fine vincono i Cavs (98-87). Washington perde in casa contro Chicago (113-94), Golden State supera Phoenix 117-107.
Curling: Mondiali, prima vittoria ItaliaRiscatto azzurro dopo due sconfitte contro Norvegia e Scozia

SAROMA02 aprile 201811:19

– ROMA, 2 APR – Alla terza occasione, l’Italia fa centro. Arriva la prima vittoria per gli azzurri ai Mondiali di curling in corso a Las Vegas. La formazione guidata dal dt Marco Mariani e dall’allenatore Soren Gran, sconfitta all’esordio dalla Norvegia, nella seconda giornata della rassegna iridata ha dapprima subito un altro ko per mano della Scozia, quindi ha reagito conquistando il primo successo di questa edizione grazie a una bella rimonta sulla Russia 9-6. “Vincere dà fiducia e noi ne avevamo bisogno. Abbiamo disputato due buone gare con Norvegia e Scozia, partite che sono girate male ma in cui si sarebbe potuto raccogliere di più. Contro la Russia era davvero importante vincere – il commento di Soren Gran – Siamo partiti male e abbiamo fatto fatica a entrare nel match ma nella seconda metà ci siamo ripresi e voglio vedere questa attitudine da parte dei ragazzi per tutti e dieci gli end a partire già dal prossimo incontro”.
Golf: Houston Open, vince PoulterInglese vince il titolo e conquista l’ultimo pass per il Masters

ROMA02 aprile 201812:16

– ROMA, 2 APR – Ian Poulter vince lo Houston Open di golf e strappa l’ultimo invito per l’82/a edizione del Masters di Augusta (5-8 aprile in Georgia, Stati Uniti). Doppia impresa per il britannico, che parteciperà al primo major stagionale al fianco dei mostri sacri della disciplina. Beffato sul finale Beau Hossler, fermato a un centimetro dalla gloria. Finale bellissimo in Texas. Con l’americano battuto alla prima buca del play-off. Davvero incredibile quello capitato al 23enne californiano, che alla 18 ha fallito di un’inerzia il putt della vittoria che gli avrebbe permesso di conquistare titolo e pass per il Masters. Prima la sfortuna e poi la beffa. Con Poulter che ne ha imbucato uno da distanza impossibile centrando così prima lo spareggio e poi la vittoria. Diventato celebre per il suo stile di gioco stravagante, l’inglese s’è ripreso quanto perso la scorsa settimana nel WGC Dell Technologies (vinto da Bubba Watson). Poulter in Texas è tornato al successo dopo 6 anni di digiuno. E’ la sua terza vittoria sul PGA Tour.
Champions: El Shaarawy “Nulla da perdere”Esterno della Roma all’Uefa: “Messi è il migliore di tutti”

ROMA02 aprile 201818:56

“Sappiamo che sarà molto dura giocare contro il Barcellona al Camp Nou, ma non abbiamo nulla da perdere. Dobbiamo provare a mostrare il nostro gioco, lavorare duro e capitalizzare ogni occasione che avremo. Dobbiamo tenere in considerazione che si giocherà sui 180′ minuti. Dovremmo cercare di ottenere un buon risultato, ricordandoci che abbiamo la gara di ritorno in casa”. Lo ha dichiarato al sito della Uefa Stephan El Shaarawy, attaccante della Roma, a 48 ore dall’andata dei quarti di finale di Champions League che i giallorossi giocheranno in Spagna. “Messi? È il migliore di tutti al momento, non solo del Barcellona, ma di tutto il mondo – aggiunge l’esterno -. Ogni volta che ha il pallone tra i piedi può accadere qualcosa. Ecco il perché dovremo provare e limitare la propria influenza sul gioco il più possibile”.
Davis: primo allenamento per azzurriFognini, Seppi, Bolelli e Berrettini preparano sfida a Francia

GENOVA02 aprile 201815:18

– GENOVA, 2 APR – Cresce l’attesa per la Coppa Davis a Genova dal 6 all’8 aprile in programma nello stadio ‘Beppe Croce’ a Valletta Cambiaso dove si alzerà il sipario sui quarti di finale che vedranno di fronte Italia e Francia, detentrice del titolo. Questa mattina primo allenamento degli azzurri sotto gli occhi del capitano Corrado Barazzutti con Fabio Fognini, n.1 azzurro che si allenato insieme a Paolo Lorenzi. La squadra italiana è composta anche da Andreas Seppi, Simone Bolelli e Matteo Berrettini. Successivamente a Valletta Cambiaso è arrivata anche la squadra francese allenata da Yannick Noah.
Intanto domani ci sarà il grande appuntamento nella centrale piazza De Ferrari a partire dalle 15 con i bambini e gli appassionati che potranno cimentarsi su un campo in sintetico insieme ai maestri della Federtennis Liguria. Un evento fortemente voluto dalle istituzioni, in particolare dalla Regione, che avrà il suo clou alle 17 quando arriveranno nel cuore della città gli azzurri.
Samp: Giampaolo, feriti ma non morti’Obiettivo concludere la stagione in crescendo’

GENOVA02 aprile 201815:19

– GENOVA, 2 APR – “La squadra è ferita, non è morta.
Andiamo a Bergamo per giocare una partita di contenuti”. Marco Giampaolo, tecnico della Sampdoria, rilancia in vista della gara di domani con l’Atalanta. Una Samp che vuole cancellare il tris di sconfitte consecutive con Crotone, Inter e Chievo. Il tecnico blucerchiato spiega che la squadra è pronta per il riscatto: “Questi due giorni di ritiro erano necessari e ci hanno fatto bene. Abbiamo qualche defezione, qualche giocatore non al meglio, ma sono convinto che saremo all’altezza contro un avversario ostico”. Domani mancherà lo squalificato Lucas Torreira, al suo posto dovrebbe giocare Leonardo Capezzi. Mentre in attacco con Fabio Quagliarella non al meglio, spazio per Gianluca Caprari: “Un periodo negativo può capitare, va superato lavorando e credendo nel lavoro, ma il mio obiettivo è concludere la stagione in crescendo” dice Giampaolo.
Calcio: recuperi, Foggia-Empoli 0-3Toscani non si fermano, pugliesi svagata

FOGGIA02 aprile 201815:25

– FOGGIA, 2 APR – Nel recupero di Pasquetta della 29^ giornata di campionato, l’Empoli travolge il Foggia in modo anche più netto di quanto dica il 3 a 0 finale. Un Empoli a tratti straripante che ha portato via i tre punti dallo Zaccheria con irrisoria facilità, mettendo in mostra un gioco preciso, veloce ed efficace. Troppo forte la squadra di Andreazzoli per un Foggia svagato, poco grintoso e timoroso che nulla ha potuto per evitare una sconfitta che, comunque, non pregiudica il suo cammino per la salvezza. Parte subito forte l’Empoli che con Caputo sfiora il gol all’11’. Tre minuti dopo, su rinvio sciagurato di Guarna, la palla finisce sui piedi di Zajc che ha il tempo per prendere la mira e di scaraventare sul palo la più facile delle palle gol. E’ il preludio al vantaggio che arriva al 17′ con lo stesso Zajc che si rifà del gol mancato in precedenza.
Champions: Barcellona Roma, Nainggolan convocato ma Under è out Il tecnico Di Francesco: “Contro Messi & C. la paura non aiuta”

ROMA02 aprile 201823:41

Dopo l’allenamento svolto a Trigoria, il tecnico della Roma Eusebio Di Francesco ha scelto i giocatori che saranno a sua disposizione per Barcellona-Roma, andata dei quarti di Champions League. Convocati sia Radja Nainggolan sia Lorenzo Pellegrini, mentre resterà nella Capitale il turco Under, non recuperato dal problema muscolare accusato nella rifinitura della gara col Bologna.Di Francesco, “col Barca paura non aiuta”  – “È una bella soddisfazione essere ai quarti di finale, siamo molto contenti anche perché è un obiettivo che non sempre è stato raggiunto. Potevamo fare tanti punti in più in campionato, però in Europa ci stiamo togliendo tante soddisfazioni e non dobbiamo accontentarci, guardiamo solo noi stessi e affrontiamo le squadre con lo spirito giusto. Giocheremo con rispetto, sappiamo che il Barcellona è fortissimo ma la paura non aiuta”. Eusebio Di Francesco si prepara così all’andata dei quarti di Champions al Camp Nou di mercoledì. “Chelsea-Roma credo sia stata la partita che ha fatto cambiare la mentalità e la testa a questa squadra – dice il tecnico giallorosso a Roma tv -. Ha dato maggiore consapevolezza alla squadra, ha dato forza a quello che proponevo. Sicuramente avere avuto la possibilità di lavorare con dei giocatori nel ritiro di Pinzolo sarebbe stato ottimale per poter dare anche un’infarinatura generale. Ma col tempo ci siamo conosciuti meglio e siamo migliorati. Abbiamo avuto una ricaduta, ma ne abbiamo fatto tesoro e mi auguro non risucceda più”.El Shaarawy “Non abbiamo nulla da perdere” – “Sappiamo che sarà molto dura giocare contro il Barcellona al Camp Nou, ma non abbiamo nulla da perdere. Dobbiamo provare a mostrare il nostro gioco, lavorare duro e capitalizzare ogni occasione che avremo. Dobbiamo tenere in considerazione che si giocherà sui 180′ minuti. Dovremmo cercare di ottenere un buon risultato, ricordandoci che abbiamo la gara di ritorno in casa”. Lo ha dichiarato al sito della Uefa Stephan El Shaarawy, attaccante della Roma, a 48 ore dall’andata dei quarti di finale di Champions League che i giallorossi giocheranno in Spagna. “Messi? È il migliore di tutti al momento, non solo del Barcellona, ma di tutto il mondo – aggiunge l’esterno -. Ogni volta che ha il pallone tra i piedi può accadere qualcosa. Ecco il perché dovremo provare e limitare la propria influenza sul gioco il più possibile”
Golf: Internazionali Francia a RomanoIl capitolino ha battuto Bovari in una finale tutta italiana

ROMA02 aprile 201819:07

– ROMA, 02 APR – Italgolf show. Dopo quelli italiani, Andrea Romano vince anche i Campionati internazionali di Francia maschili dopo una finale tutta azzurra contro Pietro Bovari. Sul percorso del Golf de Saint Germain (par 72), a Saint-Germain-en-Laye, per il giovane talento romano cresciuto nel mito di Tiger Woods è arrivato dunque un altro importante successo. Diciotto anni il prossimo giugno, portacolori del Country Club Castelgandolfo, Romano ha vendicato il 2/o posto ottenuto lo scorso anno. Grazie a una prova eccezionale in un derby tutto italiano. “E’ stato un incontro particolare – ha dichiarato al termine della gara l’atleta capitolino – perché è sempre difficile giocare contro un amico che peraltro è anche un compagno di nazionale. Non abbiamo dunque espresso il miglior gioco. Ma ottenere 2 successi in campo internazionale in appena 15 giorni è motivo d’orgoglio. ‘Il futuro?’. Prima devo finire la scuola, poi si vedrà”.
ANA Inspirational, Lindberg nella storiaSvedese batte la Park e vince il primo major stagionale

ROMA02 aprile 201819:12

– ROMA, 2 APR – Pernilla Lindberg conquista l’ANA Inspirational di golf, il primo dei 5 major al femminile. In California, dopo una maratona lunga 5 giorni che s’è conclusa solo all’8/a buca di play-off, la svedese ha superato Inbee Park, olimpionica di Rio 2016. E’ la prima vittoria nel LPGA Tour per la 31enne di Bollnas. Ex sciatrice, la Lindberg è riuscita a sconfiggere l’ex n.1 al mondo al termine di uno spareggio incredibile. Con la Park che dopo il successo nella Founders Cup in Arizona non è riuscita a calare la doppietta.
Perdendo così l’occasione di centrare il 20/o titolo in carriera sul massimo circuito di golf femminile. Sul percorso del Mission Hills Country Club, dove si sono sfidate le prime dieci del Rolex Ranking, finale a sorpresa, con la Lindberg davanti a tutte e la Park relegata al 2/o posto insieme all’americana Jennifer Song. Quarto posto e medaglia di legno per l’altra americana Jessica Korda e la thailandese Ariya Jutanugarn. La cinese Shanshang Feng, reginetta mondiale, ha deluso le attese: solo 25/a.
Zidane, allenare la Juve? Mai dire mai…A Torino cinque anni importanti, ma ora penso al Real Madrid

TORINO02 aprile 201819:49

“Allenare la Juve? Mai dire mai…” Il tecnico del Real Madrid, Zinedine Zidane, non esclude che nel suo futuro possa esserci ancora il club bianconero, dove da giocatore ha trascorso cinque stagioni. “Qui ho imparato molto, come giocatore e come uomo – ricorda -. Sono venuto a Torino lasciando la Francia, per me un cambiamento radicale. MI hanno accolto come una famiglia e ho un buon ricordo di quegli anni. Ma ora sono dall’altra parte e penso alla partita di domani”.  Non pensa al futuro Zidane. “Sono felice dove sono e mi dedico solo al Real Madrid – precisa l’allenatore -. Vivo il quotidiano, perché questa professione è complicata, specie se alleni il Real Madrid”.

Udinese-Fiorentina,al 13′ ricordo AstoriDue squadre renderanno omaggio a memoria difensore viola

UDINE02 aprile 201820:07

– UDINE, 2 APR – Al 13′ del primo tempo di Udinese- Fiorentina sui mega schermi dello Stadio Friuli Dacia Arena comparirà la foto del capitano della viola Davide Astori. E’ l’iniziativa che Udinese e Fiorentina hanno scelto per ricordare il Capitano viola durante la partita di domani, a un mese dalla sua scomparsa. Astori indossava la maglia viola numero 13.
La foto sui mega schermi sarà un modo per ricordarlo e invitare tutto il pubblico presente allo stadio a dedicargli un lungo e sentito applauso. In quel momento i tifosi dell’Auc (associazione udinese club) esporranno uno striscione dedicato al giocatore viola.
Serie B, L’Empoli vince ancora, bene il Bari, male il PalermoSi sono disputati i recuperi della 29ma giornata del campionato cadetto

ROMA02 aprile 201823:39

Si sono disputati lunedì 2 aprile i recuperi della 29Ma giornata del campionato di Serie BFoggia-Empoli 0-3 – Nel recupero di Pasquetta della 29^ giornata di campionato, l’Empoli travolge il Foggia in modo anche più netto di quanto dica il 3 a 0 finale. Un Empoli a tratti straripante che ha portato via i tre punti dallo Zaccheria con irrisoria facilità, mettendo in mostra un gioco preciso, veloce ed efficace. Troppo forte la squadra di Andreazzoli per un Foggia svagato, poco grintoso e timoroso che nulla ha potuto per evitare una sconfitta che, comunque, non pregiudica il suo cammino per la salvezza. Parte subito forte l’Empoli che con Caputo sfiora il gol all’11’. Tre minuti dopo, su rinvio sciagurato di Guarna, la palla finisce sui piedi di Zajc che ha il tempo per prendere la mira e di scaraventare sul palo la piuù facile delle palle gol. E’ il preludio al vantaggio che arriva al 17′ con lo stesso Zajc che si rifà del gol mancato in precedenza. Al 21′ e al 22′ si vede il Foggia chenon conclude a rete come potrebbe e dovrebbe. Ma è sempre l’Empoli a menare la danza e Caputo al 44′ sbaglia un gol da pochi metri. Nel secondo tempo Arriva puntuale il raddoppio dell’Empoli con Rodriguez che al 54′, su clamoroso liscio di Martinelli, raccoglie palla e batte Guarna da pochi passi. Per molti minuti gli uomini di Andreazzoli si limitano a controllare la gara, senza affanni e ripartendo con veloci azioni manovrate e all’86’ arriva il terzo gol con Caputo che spegne ogni residua speranza dei rossoneri.Avellino-Bari 1-2 – Nel recupero della 29esima giornata, non disputata per la morte di Davide Astori, il Bari batte l’Avellino 2-1 in rimonta espugnando con Nenè (64′) e Cissè (91′) il Partenio-Lombardi che aveva esultato per l’illusorio vantaggio siglato da Vajushi (31′). I padroni di casa, pur soffrendo la superiorità numerica a centrocampo, nella prima frazione hanno retto alle folate di un Bari organizzato e alla ricerca del riscatto dopo la sconfitta di Ascoli per restare stabilmente in scia play off. Nel secondo tempo, fatta eccezione per una conclusione ravvicinata fuori lo specchio di Asencio (49′), l’Avellino non si è mai visto dalle parti di Micai. È stato invece il Bari a fare la partita e a cercare con convinzione la porta di Lezzerini: Improta (71′), Basha (75′), Floro Flores (86′) hanno di poco mancato il sorpasso maturato meritatamente nei minuti di recupero con Cissè, subentrato all 88′ a Galano. L’Avellino, che esce sconfitta nella seconda gara consecutiva casalinga, dovrà adesso conquistare l’intera posta nel prossimo turno, ancora in casa, contro il Perugia. In bilico la panchina di Novellino. A fine gara contestazione.Carpi-Venezia 0-0  – Finisce senza reti il recupero tra Carpi e Venezia. Gara avara di emozioni tra due squadre molto diligenti nella fase difensiva, ma poco efficaci in attacco. Un risultato che impedisce al Carpi di sorpassare la squadra di Inzaghi che a sua volta consolida la propria posizione in zona playoff agganciando a quota 50 Cittadella, Parma e Perugia. Subito dietro c’è il Carpi che sale a 48 punti, a due lunghezze dai playoff. Poche le emozioni regalate dalla partita del giorno di Pasquetta, con i due portieri che hanno avuto un giorno di vacanza con le uniche conclusioni fatte dalla distanza e finite lontane dai pali.Parma-Palermo 3-2 – Al Tardini si affrontavano le due difese più forti del campionato di serie B ma questa volta Parma e Palermo hanno soprattutto messo in luce i rispettivi attacchi. Cinque in tutto le reti messe a segno, tre quelle degli emiliani che conquistano una vittoria pesantissima per la corsa verso la serie A. Protagonista assoluto del 3-2 di Parma-Palermo Emanuele Calaiò. L’arciere infatti sigla tutti e tre i gol crociati. Il primo arriva al 31′ del primo tempo su assist dell’inossidabile capitan Lucarelli, il raddoppio otto minuti più tardi su calcio di rigore per un penalty concesso per fallo in area di Rajkovic su Munari. Infine, al 2′ minuto della ripresa, la terza rete, questa volta su invito di Dezi. Il Palermo prova finalmente a reagire e con Nestorovski riesce ad accorciare al 7′. Il Parma però riesce ad arginare la rabbia siciliana e il secondo gol degli ospiti arriva solo al quarto minuto di recupero con Rajkovic; troppo tardi per sperare nel pareggio. Per il Palermo stop pesante dopo una serie positiva di cinque partite con quattro vittorie. Per i padroni di casa invece è il terzo successo consecutivo, non succedeva dal girone di andata ed è il segnale che ora la formazione di D’Aversa fa davvero sul serio.Ecco la nuova classifica di serie B
Empoli 66
Frosinone 58
Palermo 57
Bari 53
Parma 53
Perugia 50
Cittadella 50
Venezia 50
Carpi 48
Spezia 45
Foggia 43
Cremonese 41
Salernitana 41
Novara 38
Brescia 37
Pescara 37
Avellino 36
Entella 35
Cesena 34
Ascoli 33
Pro Vercelli 30
Ternana 27

45 anni fa prima chiamata da cellulareLa fece Martin Cooper il 3 aprile ’73 con un Motorola DynaTac

ROMA02 aprile 201819:38

ROMA –  Il 3 aprile del 1973 a New York, da un telefono grande quando una scatola di scarpe, viene fatta la prima chiamata da cellulare. Protagonista di questo momento storico, che 45 anni fa ha cambiato le nostre vite, è stato l’ingegnere americano Martin Cooper, l’apparecchio usato è un DynaTac, che sta per Dynamic Adaptive Total Area Coverage. Il dispositivo era pesante oltre un chilo, senza display, con un tempo di ricarica di 10 ore e appena 35 minuti di autonomia operativa. Diverso dagli smartphone sottili e super leggeri di adesso ma col problema della durata della batteria, rimasto di fatto ancora irrisolto nei telefoni di oggi.
“Noi alla Motorola ce l’abbiamo fatta, la telefonia cellulare e’ una realtà”, dice Martin Cooper, nella prima telefonata ‘sena fili’ fatta al suo diretto rivale, il ricercatore della Bell Labs, Joel Engel. Ora non esiste più neanche Motorola, ma per quei tempi il DynaTac è un miracolo tecnologico che chiude una rivalità tra le due aziende iniziata nel ’47. Ma è solo 17 anni dopo quella prima telefonata, nel 1980, che l’invenzione riesce ad avere una platea più ampia grazie all’assegnazione delle prime frequenze.
Il successore del prototipo di Cooper è il DynaTac 8000X, venduto a 3.995 dollari di allora, ovvero 9322 dollari attuali.
Cifre che fanno apparire un iPhone un dispositivo super low cost. Dagli anni Ottanta in poi il cellulare ha iniziato una cavalcata verso il successo, dapprima contenuta – ci vollero sette anni per raggiungere il milione di utenti – poi sempre più celere fino ai numeri imponenti di oggi che danno i primi segnali di saturazione del mercato.
E Martin Cooper, classe 1928, non ha perso la voglia di occuparsi di tecnologia: l’ingegnere 90enne continua ad essere ‘connesso’ dal suo profilo Twitter @MartyMobile.
Fisco, “ecco come si usano le tue tasse”Calcoli personalizzati su web delle Entrate per 30 mln cittadini

ROMA02 aprile 201811:02

– ROMA, 2 APR – “Gentile Mario Rossi…ecco come lo Stato utilizza le tue tasse”. Arriva a metà aprile, con la stagione delle dichiarazioni, una pagina informativa personalizzata nel ”cassetto” dell’Agenzia delle Entrate con la quale circa 30 milioni di contribuenti potranno conoscere come sono state utilizzate le proprie imposte versate nell’anno precedente. Quanto degli importi pagati all’erario è servito per finanziare la scuola e quanto la sanità, che importo è servito a pagare i servizi di trasporto e quanto invece è stato assorbito dagli interessi del debito pubblico.
“Migliorare il senso di partecipazione dei cittadini troppo spesso considerati solo contribuenti”, e’ questa la filosofia di questa ‘operazione trasparenza’ che rientra nel percorso tracciato dal direttore delle Entrate, Ernesto Maria Ruffini.
I soggetti potenzialmente interessati sono circa 30 milioni: 20 milioni che compilato il modello 730 direttamente o tramite intermediari e 10 milioni che invece dichiarano attraverso il modello Redditi.
Incassi, Spielberg debutta in vettaTerzo Albanese. New entry nella top ten anche Tonya e Io c’è

ROMA02 aprile 201811:10

– ROMA, 2 APR – Debutto in vetta al box office per Steven Spielberg: Ready Player One, la favola virtuale ispirata all’omonimo bestseller di Ernest Cline, sfiora 1,8 milioni di euro conquistando il primo posto negli incassi del week end di Pasqua, stando ai dati Cinetel. Resta in seconda posizione Il sole a mezzanotte di Scott Speer, con Bella Thorne e il figlio d’arte Patrick Schwarzenegger (862 mila euro). Chiude il podio l’esordio di Contromano (721 mila euro), commedia agrodolce sull’immigrazione con il ritorno alla regia di Antonio Albanese.
Nella top ten altre due new entry: Tonya, storia di Tonya Harding, la pattinatrice su ghiaccio protagonista nel 1994 di un celebre scandalo sportivo, nel film di Craig Gillespie che ha vinto l’Oscar per la migliore attrice non protagonista Allison Janey (al 5/o posto con 616 mila euro), e Io c’è, la commedia di Alessandro Aronadio (6/a con circa 600 mila euro).
Box office sostanzialmente stabile rispetto a una settimana fa (-2%), in aumento sull’analogo week end 2017 (+12%).
Spielberg domina anche incassi UsaSecondo il thriller Acrimony, terzo il fenomeno Black Panther

ROMA02 aprile 201814:19

– ROMA, 2 APR – Con 41,2 milioni di dollari rastrellati nel week end di debutto, Ready Player One, il nuovo film visionario di Steven Spielberg domina anche la classifica degli incassi Usa, superando in totale i 53 milioni di dollari e mettendo a segno il miglior esordio per il regista negli ultimi 10 anni (dopo i 100 milioni di Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo del 2008).
Al secondo posto un’altra new entry, Acrimony, il thriller di Tyler Perry con Taraji P. Henson, con 17,1 milioni di dollari; al terzo Black Panther, il film record d’incassi della Marvel, che chiude il settimo week end di programmazione con 11,2 milioni di dollari, superando in totale i 650 milioni di dollari nel mercato nord americano e arrivando a sfiorare a livello mondiale 1 miliardo e 300 milioni di dollari, pronto a entrare nella top ten dei più visti di sempre.
Scivola Pacific Rim, che perde la vetta e deve accontentarsi del quinto posto in classifica (9,2 milioni di dollari nel fine settimana, circa 46 milioni in totale).
Incrocio Scandal-Regole delitto perfettoSi incontrano le due ‘guerriere’ create da Shonda Rhimes

ROMA02 aprile 201815:45

– ROMA, 2 APR – L’universo di Scandal e quello de Le regole del delitto perfetto, le due serie create da Shonda Rhimes, si incrociano: Olivia Pope (Kerry Washington) e Annalise Keating (Viola Davis), due delle donne più intraprendenti del piccolo schermo, si incontrano infatti un crossover evento che, dopo la messa in onda Usa su Abc, arriva in Italia il 10 aprile su Fox.
Shonda Rhimes ha deciso di concludere Scandal (su FoxLife dal 24 aprile) con la settima stagione e ha preparato alcune sorprese. Prima fra tutte, l’episodio crossover con Le regole del delitto perfetto (la quarta stagione prende il via appunto il 10 aprile su Fox). Olivia Pope incontrerà l’avvocatessa penalista Annalise Keating in un episodio di due ore, intitolato Allow me to Introduce Myself; l’incontro si concluderà poi con un episodio de Le regole del delitto perfetto. In Scandal faranno da guest star Viola Davis e Aja Naomi King (Michaela), ne Le regole del delitto saranno Kerry Washington e Cornelius Smith Jr. (Marcus Walker).
Mibact, boom nei musei a PasquaDomenica al top Colosseo e Pompei, tutti sopra quota 1000

ROMA02 aprile 201819:42

– ROMA, 2 APR – Grande affluenza nei musei statali a Pasqua e Pasquetta. Questi i dati definitivi Mibact dei visitatori nei principali luoghi della cultura solo a Pasqua, prima domenica gratis del mese: 32.878 Colosseo, 19.608 Pompei, 17.582 Boboli, 5.149 Museo Nazionale Romano, 6.555 Museo archeologico Napoli, 11.537 Reggia Caserta, 10.200 Musei reali Torino, 9.260 Uffizi, 8.634 Palazzo Pitti, 8.252 Accademia di Firenze, 6.422 Villa D’Este, 5.570 Palazzo Ducale Mantova, 4.500 Paestum, 4.393 Brera, 4.237 Miramare a Trieste, 4.226 Capodimonte, 4.218 Ostia antica, 4.096 Palazzo Reale Napoli, 3.677 Galleria nazionale Marche, 3.569 Museo archeologico Reggio Calabria, 3.491 Rocca Scaligera, 3.420 Ercolano, 3.380 Cappelle Medicee, 3.365 Villa Adriana, 3.232 Gnam Roma, 3.153 Accademia Venezia, 3.140 Bargello, 2.975 Palazzo Reale Genova, 2.765 Gallerie arte antica di Roma, 1.615 Galleria Borghese, 1.553 Caracalla, 1.170 MarTa Taranto, 1.128 Museo archeologico Venezia, 1.112 Campi Flegrei, 1.071 Parco dell’Appia, 1.023 Villa Giulia.

La Tua opinione è importante! Vota questo articolo, grazie!
No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.