Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie

JUVENTUS: TUTTE LE NOTIZIE DI SABATO 5 MAGGIO 2018 E PER ORA LA PRIMA E L’UNICA DELLE 00:06 DI OGGI, DOMENICA 6 MAGGIO 2018

Tempo di lettura: 8 minuti

Ultimo aggiornamento 6 Maggio, 2018, 03:51:25 di Maurizio Barra

PARTITE
CLUB
FANS
ALLIANZ STADIUM & JUVENTUS MUSEUM
MEMBERSHIP
BIGLIETTI
SHOP
<
Home/
News/
Latest News/
Primavera, Juve-Udinese
05.05.2018 15:00 – in: Primavera
Olvieri e Del Sole, la Primavera va
Condividi con: 132
Seconda vittoria consecutiva per i ragazzi di Dal Canto
Una rete per tempo.
La Juventus batte l’Udinese, a Vinovo, grazie ai gol di Olivieri e Del Sole, mette in fila la seconda vittoria consecutiva (sempre con due reti di scarto) e continua a lottare per la corsa ai Playoff.
La differenza di classifica c’è, e si vede: i bianconeri fanno la partita dal primo minuto, con Nicolussi, Tripaldelli e Del Sole molto attivi e un gioco che si sviluppa dalle fasce per avvolgere il più possibile la manovra dell’Udinese. I friulani sono attendisti, e comunque a metà ripresa vanno vicini al gol con Djoulou, che scheggia la traversa da buona posizione, ma è in fuorigioco.
La Juve ricomincia a macinare gioco e viene premiata al 40′ da un tap-in di Olivieri, dopo un palo colpito da un bel tiro di Portanova.
Bianconeri avanti, come volevano, a fine primo tempo: inizia così una ripresa in cui la Juve resta in costante controllo del match e l’Udinese non riesce a rendersi pericolosa. La chiusura dei conti arriva al 70′ con la prima rete in bianconero di Del Sole, che batte il portiere ospite con un bel diagonale da sinistra: una segnatura meritatissima, se si considera quanto il giocatore oggi sia stato al centro della manovra della Juve.
Una Juve che continua il cammino e che lotterà per la conquista dei Playoff in queste ultime due giornate.
View image on Twitter
View image on Twitter
Juventus tv (screen name: jtv212)
Juventus tv (screen name: jtv212)
992755474708787202
Così Mister #DalCanto ai nostri Emoji: Studio microphonedopo #JuveUdinese: “Dobbiamo continuare a giocare partita per partita cercando un’impresa. Oggi ci siamo guadagnati la possibilità di stare ancora nei giochi” #Primavera #JuventusYouth
3:18 PM – May 5, 2018
171
30 people are talking about this
Twitter Ads info and privacy
Campionato Nazionale Primavera 1 – 13° Giornata Girone di Ritorno
Juventus Training Center, Vinovo (To).
Juventus-Udinese 2-0
Marcatori: 41’ pt. Olivieri (J), 25’ st. Del Sole (J).
Juventus: Del Favero, Vogliacco (Cap.), Tripaldelli, Zanandrea, Fernandes (19’ st. Capellini), Serrao, Di Pardo, Nicolussi (43’ st. Merio), Olivieri, Del Sole (41’ st. Montaperto), Portanova. A disposizione: Loria, Meneghini, Anzolin, Delli Carri, Kulenovic, Campos, Morrone, Morachioli, Freitas. Allenatore: Alessandro Dal Canto.
Udinese: Gasparini, Donadello, Paoluzzi, Brunetti (Cap.), Ermacora, Vasko, Ruscio Garmendia, Battistella (26’ st. Samotti), Djoulou Zokohi (34’ st. Siverio), Varesanovic, Ndreu (17’ st. Bocic). A disposizione: Pizzignacco, Mazzoletti, Caiazza, Trevisan, Filipiak, Gkertsos, Pecos Melo, Kubala. Allenatore: Giulio Giacomin.
Espulso: 48’ st. Bocic (U).
Prossimo impegno:
Campionato – 14° Giornata Girone di Ritorno
Sampdoria – Juventus
Domenica 13 maggio ore 11

https://twitter.com/jtv212/status/992755474708787202/photo/1?tfw_creator=juventusfc&tfw_site=juventusfc&ref_src=twsrc%5Etfw&ref_url=http%3A%2F%2Fwww.juventus.com%2Fit%2Fnews%2Fnews%2F2018%2Fprimavera–juve-udinese.php

https://twitter.com/hashtag/DalCanto?src=hash&ref_src=twsrc%5Etfw&ref_url=http%3A%2F%2Fwww.juventus.com%2Fit%2Fnews%2Fnews%2F2018%2Fprimavera–juve-udinese.php

https://twitter.com/hashtag/JuveUdinese?src=hash&ref_src=twsrc%5Etfw&ref_url=http%3A%2F%2Fwww.juventus.com%2Fit%2Fnews%2Fnews%2F2018%2Fprimavera–juve-udinese.php

https://twitter.com/hashtag/Primavera?src=hash&ref_src=twsrc%5Etfw&ref_url=http%3A%2F%2Fwww.juventus.com%2Fit%2Fnews%2Fnews%2F2018%2Fprimavera–juve-udinese.php

https://twitter.com/hashtag/JuventusYouth?src=hash&ref_src=twsrc%5Etfw&ref_url=http%3A%2F%2Fwww.juventus.com%2Fit%2Fnews%2Fnews%2F2018%2Fprimavera–juve-udinese.php

PARTITECLUBFANSALLIANZ STADIUM & JUVENTUS MUSEUMMEMBERSHIPBIGLIETTISHOP<Home/News/Latest News/Women, vittoria a Verona!05.05.2018 17:30 – in: WomenWomen, vittoria a Verona!Condividi con: 132Galli e Caruso sigillano la vittoria alla penultima di campionato: il duello con il Brescia continuaDecisiva sarà (forse) l’ultima giornata di campionato. Juventus e Brescia, infatti, continuano la loro incredibile lotta appaiate in testa alla classifica, e se le bresciane battono in casa la Res Roma, la Juve ha alla meglio in trasferta di un coriaceo Chievo Verona.Il primo tempo scorre sui binari dell’equilibrio: dopo una fiammata iniziale di Rosucci, infatti, le squadre si affrontano soprattutto nella zona centrale del campo. Il primo momento di svolta della gara arriva alla mezz’ora, con il calcio di rigore che Caruso si procura, e Aurora Galli trasforma.La Juve si sblocca e verso fine frazione cerca la via del raddoppio con Glionna, ma invano. Nella ripresa le bianconere appaiono per lunghi tratti in gestione della gara, anche se Glionna, Boattin e Caruso portano a più riprese pericoli dalle parti della difesa clivense.Proprio Caruso al minuto 80 chiude i conti, ribadendo in rete una grande azione sulla destra di Cernoia.Appuntamento, dunque, alla settimana prossima per l’ultima di campionato!

PARTITECLUBFANSALLIANZ STADIUM & JUVENTUS MUSEUMMEMBERSHIPBIGLIETTISHOP<Home/News/Latest News/Live dall’Allianz Stadium, il prepartita inizia alle 19!05.05.2018 17:42 – in: Serie ALive dall’Allianz Stadium, il prepartita inizia alle 19!Condividi con: 132JMatchTime, il consueto contenitore di Juventus Tv, vi accompagna alla terzultima di campionatoTre punti per fare un altro passo verso l’obiettivo finale. Mister Allegri è stato chiaro nel presentare Juve-Bologna, 36° giornata di campionato.Come sempre, Juventus TV condivide l’attesa verso il kick off, accendendo le telecamere a partire dalle 19.00 sul 212 di Sky!
In studio live dall’Allianz Stadium, Monica Somma e Claudio Zuliani accompagnano verso la partita insieme a Paolo Rossi, allo scrittore e arbitro di pallavolo, Marco Braico, e alla blogger, Federica Zicchiero. Da bordocampo, Enrico Zambruno, nello studio tattico, Enrico Vincenti, allo Juventus Store, Antonio Romano.
Poi tanti altri ospiti che faranno visita in studio: il campione di sci di fondo Federico Pellegrino, i deejay Fargetta e Andrea, il critico d’arte Luca Beatrice.

Nell’intervallo e nel post-partita, commenti, interviste esclusive e le conferenze stampa dei due mister.

PARTITECLUBFANSALLIANZ STADIUM & JUVENTUS MUSEUMMEMBERSHIPBIGLIETTISHOP<Home/News/Latest News/Juve-Bologna 3-1, tre passi verso il trionfo05.05.2018 22:48 – in: Match ReportCosta ribalta il BolognaCondividi con: 132L’ingresso del brasiliano nella ripresa cambia volto alla partita e i bianconeri, sotto di un gol nel primo tempo, ne fanno tre nella ripresa e compiono un passo fondamentale verso lo scudettoLa Juve, di questi tempi, ama regalare qualche emozione supplementare ai propri tifosi, quasi a voler ricordare loro che vincere non è scontato e continuare a farlo è un’impresa straordinaria. Così contro il Bologna i bianconeri vanno sotto di un gol e chiudono un primo tempo poco brillante in svantaggio, facendo correre qualche brivido lungo la schiena al pubblico dello Stadium. Quando però si ha un fenomeno come Douglas Costa in squadra, ce lo si può permettere: il brasiliano entra nella ripresa e spacca in due la gara, facendo ammattire la difesa ospite e piazzando gli assist decisivi per Khedira e Dybala che, dopo il pareggio raggiunto grazie all’autorete di De Maio, chiudono i conti e danno una spinta fondamentale alla squadra verso il settimo scudetto consecutivo.ERRORE LETALE
Cuadrado terzino con licenza di offendere, Alex Sandro alto a sinistra e Marchisio a dettare i tempi di gioco, con Dybala e Higuain in avanti. Queste le scelte di Allegri, che non vengono premiate già in avvio di partita solo per poco, perché dopo la pennellata di quaranta metri del Principino per Higuain, Mirante riesce a chiudere lo specchio della porta, respingendo il diagonale dell’argentino ed è pronto anche a deviare la girata di testa di Alex Sandro, che stacca con ottima scelta di tempo sul calcio piazzato di Dybala. La partita non è particolarmente accesa, la Juve ne controlla il ritmo senza spingere con troppa foga, ma così facendo finisce per rilassarsi troppo e commettere un errore fatale, quando Buffon sbaglia un appoggio finendo per servire in area Crisetig, atterrato in area da Rugani. Il signor Irrati indica il dischetto, rimane sulla sua decisione anche dopo il controllo al VAR, e Verdi trasforma. La reazione bianconera non è rabbiosa come ci si aspetterebbe e non produce altro che un colpo di testa centrale di Higuain. Serve ben altro per raddrizzare la partita. Serve la Juve.DE MAIO FA HARAKIRI
Pe ritrovarla, Allegri inizia la ripresa con Douglas Costa al posto di Matuidi e il primo pallone toccato dal brasiliano è un cross tagliente per Cuadrado, che non arriva per un soffio alla deviazione vincente. È decisivo invece il traversone del colombiano al 6′, perché De Maio, per anticipare Khedira, svirgola malamente e infila nella propria porta.COSTA SHOW, KHEDIRA E DYBALA GOL
Lo Stadium esplode e ora la Juve ci mette l’anima. Douglas Costa è assatanato, salta due uomini e piazza un altro diagonale per Cuadrado, ancora in ritardo per pochissimo, poi Higuain intercetta un retropassaggio sbagliato, ma si allunga troppo il pallone e permette a Mirante di bloccare in uscita bassa. Troppa foga però rischia di diventare controproducente, se si lascia che il pallone attraversi tutta la propria area e raggiunga Krafth, solo a due passi da Buffon: il recupero di Asamoah, che riesce a deviare la conclusione e a mandarla sul palo è salvifico. Tirato il sospiro di sollievo si riparte a testa bassa e inizia, anzi, continua, il Douglas Costa show: in cinque minuti il brasiliano piazza l’ennesimo traversone millimetrico che scavalca Mirante e trova Khedira e il suo destro al volo decisivo, poi entra in area dalla sinistra e tocca basso per l’inserimento di Dybala, che incrocia il sinistro e infila nell’angolo opposto. È un uno-due micidiale, che il Bologna dimostra però di non accusare, continuando a giocare con personalità e cercando di riaprire la gara con il rasoterra di Destro, in campo al posto di Verdi, bloccato da Buffon. La Juve ora però può permettersi di rallentare il ritmo e giocare con il cronometro, anche se Douglas Costa trova ancora il tempo di sfiorare il gol con una deliziosa rabona. Ora servono altre due vittorie: una per chiudere il campionato, un’altra per portare a casa la quarta Coppa Italia consecutiva, nella finale di mercoledì prossimo a Roma. E per ottenerle c’è un solo modo: mettere in campo con la rabbia e la fame del secondo tempo di questa sera.JUVENTUS-BOLOGNA 3-1RETI: Verdi rig. 30′ pt, De Maio aut. 6′ st, Khedira 19′ st, Dybala 24′ stJUVENTUSBuffon; Cuadrado (27′ st Lichtsteiner), Barzagli, Rugani, Asamoah; Khedira, Marchisio, Matuidi (1′ st Douglas Costa); Dybala, Higuain, Alex Sandro (39′ st Bernardeschi)
A disposizione: Szczesny, Pinsoglio, Benatia, Chiellini, Bentancur
Allenatore: Allegri

BOLOGNA
Mirante; Mbaye, Krafth (15′ st Torosidis), De Maio, Romagnoli; Poli, Crisetig, Nagy; Verdi (28′ st Destro), Avenatti (21′ st Palacio), Keita
A disposizione: Da Costa, Masina,  Krejci, Falletti, Di Francesco, Orsolini, Valencia
Allenatore: Donadoni

ARBITRO: Irrati
ASSISTENTI: Di Iorio, Liberti
QUARTO UFFICIALE: Saia
VAR: Mariani, Posado

AMMONITI: 14′ pt Cuadrado, 18′ pt Poli, 26′ pt Rugani, 16′ st Crisetig, 45′ st Palacio

PARTITECLUBFANSALLIANZ STADIUM & JUVENTUS MUSEUMMEMBERSHIPBIGLIETTISHOP<Home/News/Latest News/Barzagli: «Non molliamo mai!»05.05.2018 23:10 – in: Serie ABarzagli: «Non molliamo mai!»Condividi con: 132Così Andrea: «Questa vittoria vale un 80% di Scudetto»«E’ un finale di stagione faticoso, ma adesso abbiamo le ultime partite, che decidono tutto. Possiamo dire che con questa vittoria abbiamo portato a casa un 80% di Scudetto, ma non è ancora vinto».Con queste parole Andrea Barzagli commenta a caldo la vittoria fondamentale contro il Bologna. Una vittoria arrivata ancora in rimonta, soffrendo, ma lottando di continuo, come da DNA Juve: «E’ vero, siamo un gruppo che non molla mai. Forse potremmo fare meglio, è vero, ma la stanchezza è arrivata in questo momento, ma sono fasi che nell’arco di una stagione arrivano per tutti, prima o dopo».E ora: «Mettiamo da parte per ora il campionato, dobbiamo solo pensare alla Finale di Coppa Italia!”.

PARTITECLUBFANSALLIANZ STADIUM & JUVENTUS MUSEUMMEMBERSHIPBIGLIETTISHOP<Home/News/Latest News/Allegri: «Un grande passo in avanti»05.05.2018 23:32 – in: Serie AAllegri: «Un grande passo in avanti»Condividi con: 132Il tecnico bianconero a fine partita: «Una ripresa con una grande reazione»«Non era facile venire a capo di questa gara, specialmente per come si era messa». Così commenta la vittoria contro il Bologna il tecnico bianconero Allegri, che aggiunge: «Loro si sono difesi bene, nel primo tempo abbiamo pagato un errore difensivo, poi siamo stati bravi a rimettere in piedi la partita con una bella reazione nella ripresa. Non era semplice, ripeto, perché quando il Bologna si trova in questa situazione è solido ed è difficile da superare».Aggiunge il Mister: «Abbiamo fatto un bel passo in avanti, adesso abbiamo solo tre punti che ci separano dalla matematica. Domani ci alleniamo, e cominciamo a pensare alla Coppa Italia, che è un traguardo molto importante. Contro il Milan sarà difficile, ma è una bella finale, ci siamo arrivati e ce la vogliamo giocare al massimo».La chiave della vittoria? «Mettere i giocatori al loro posto in campo, e poi capire i momenti della partita: Douglas Costa per esempio in questo periodo è molto importante, perché ha delle caratteristiche che spaccano letteralmente la partita. Fra l’altro ieri non si è allenato, perché gli è nata una bambina, e quindi lo ho visto solamente oggi».Se la Juve raggiungerà il traguardo finale, per Allegri questo sarà… «Lo Scudetto più bello e difficile, ma ogni anno che passa è così. Noi giochiamo e onoriamo ogni competizione andando in fondo a tutto: non dimentichiamo che il Napoli potrebbe arrivare a 93 punti, per questo sarebbe il più complicato».

PARTITECLUBFANSALLIANZ STADIUM & JUVENTUS MUSEUMMEMBERSHIPBIGLIETTISHOP<Home/News/Latest News/Lichtsteiner: «Abbiamo fatto il nostro dovere»06.05.2018 00:06 – in: Serie ALichtsteiner: «Abbiamo fatto il nostro dovere»Condividi con: 132Swiss Express: «Adesso pensiamo alla Coppa Italia»«Mancano solo tre punti, questa sera abbiamo fatto il nostro dovere. E’ un campionato faticoso, il Napoli sta facendo un grande campionato. Ma ora pensiamo a mercoledì: abbiamo una Coppa da vincere mercoledì». Parola di Stephan Lichtsteiner, nel post gara di Juve-Bologna.Swiss Express analizza la gara di stasera, ne ripercorre i momenti e spiega che «Non si può vincere sempre 4-0, capita anche a noi di andare in difficoltà specie alla fine della stagione. Per questo abbiamo bisogno di sentire la fiducia dei tifosi: io capisco che sono abituati molto bene, ma sentire i fischi a fine primo tempo per una squadra che sta lottando per il settimo Scudetto di fila fa un certo effetto».Lichsteiner fa anche un annuncio: «Questi saranno i miei ultimi giorni alla Juventus: come capita a tutti, arriva semplicemente il momento in cui c’è bisogno di nuovi stimoli. Adesso però sono concentrato solamente sugli obiettivi per i quali quali stiamo lottando».

La Tua opinione è importante! Vota questo articolo, grazie!
No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.