Aggiornamenti, Cronaca, Notizie

CRONACA: TUTTI GLI AGGIORNAMENTI. DALLE 11:15 ALLE 17:10 DI OGGI, LUNEDì 28 MAGGIO 2018

Tempo di lettura: 9 minuti

Ultimo aggiornamento 28 Maggio, 2018, 15:12:06 di Maurizio Barra

A Brescia commemorazione dopo sentenza
Otto rintocchi delle campane come i morti in Piazza della Loggia

BRESCIA28 maggio 2018 11:15

– BRESCIA, 28 MAG – Alle 10.12 come nell’orario dello scoppio della bomba, con otto rintocchi delle campane, tanti quante le vittime, si è aperta a Brescia la commemorazione della strage di Piazza della Loggia del 28 maggio 1974.
“In questi 44 anni da questa piazza è passata la storia della Repubblica. Nei 44 anni trascorsi dal 1974 siamo stati presidio democratico contro il fascismo” ha detto il segretario della Cgil di Brescia Silvia Spera, mentre è assente Maurizio Landini che sarebbe dovuto salire sul palco.
“Siamo in questa piazza – ha aggiunto Spera – per la prima volta dopo la sentenza definitiva della Cassazione. Una sentenza che ci conferma che tanti mancano ancora all’appello della giustizia per questa strage”. Per Silvia Spera, “ora che il depistaggio è diventato reato bisogna svelare quelle carte per individuare tutte le responsabilità”.
“Invito a rivendicare lo scioglimento di tutte le organizzazioni fasciste”, ha detto un rappresentante degli studenti, chiamato ad intervenire sul palco.
Con coltello, urla Allah è grandeEgiziano bloccato dai carabinieri nel Milanese

CINISELLO BALSAMO (MILANO)28 maggio 201811:42

– CINISELLO BALSAMO (MILANO), 28 MAG – Un egiziano di 37 anni è stato arrestato ieri sera dai carabinieri a Cinisello Balsamo (Milano) per resistenza e violenza a pubblico ufficiale.
L’uomo è stato segnalato da alcuni passanti mentre camminava per strada brandendo un coltello e urlando “Allah è grande”, senza fortunatamente ferire nessuno.
Il 37enne è stato bloccato non senza difficoltà da una pattuglia dei carabinieri di Sesto San Giovanni (Milano).
Expo: Gup, da Sala nessuna violazioneGiudice, ipotesi accusa non ha trovato conferma

MILANO28 maggio 201811:42

– MILANO, 28 MAG – “Nessuna delle violazioni di legge indicate dall’accusa ha trovato conferma alla luce di valutazioni in punto di diritto o di fatto” e non si può ravvisare alcuna violazione perché l’operato di Giuseppe Sala “ha trovato pieno riscontro nelle determinazioni del Cda” di Expo in relazione “alla questione delle essenze arboree”. Lo scrive il gup Giovanna Campanile motivando il proscioglimento del sindaco di Milano Sala, ex commissario unico di Expo, e del manager Angelo Paris dall’accusa di abuso d’ufficio.
Scontro treni:ok raddoppio Corato-AndriaE’ binario Ferrotramviaria su cu avvenne tragedia luglio 2016

BARI28 maggio 201812:02

– BARI, 28 MAG – “Con il rilascio del permesso di costruzione delle opere infrastrutturali da parte del Comune di Corato, Ferrotramviaria annuncia la totale disponibilità delle aree di cantiere per la realizzazione del raddoppio dei binari della tratta Corato-Andria”, quella su cui il 12 luglio 2016 avvenne lo scontro tra due treni che provocò la morte di 23 persone. Lo rende noto la società in un comunicato. Nei mesi scorsi, terminate le opere propedeutiche, i lavori erano stati avviati nelle tratte di competenza dei comuni di Trani e Andria. L’intervento in corso prevede anche l’eliminazione di nove dei dieci passaggi a livello attualmente presenti nella tratta. Contestualmente al raddoppio della linea ferroviaria verrà installato un sistema di segnalamento di nuova concezione dotato di SCMT. Con questi lavori sulla tratta lunga 10 km, “il 92% della linea gestita da Ferrotramviaria, per circa 78 km su 84 km, sarà dotata di doppio binario”.
Chelsea Manning posta foto in piedi su cornicione, ‘I’m sorry’Tweet rimosso, attivista già in viaggio per l’America

MILANO28 maggio 201812:10

Una foto dei piedi appoggiati sul cornicione e la laconica dichiarazione ‘Im sorry’, ‘mi dispiace’: è il tweet postato da Chelsea Manning questa notte a Milano e rimosso poco dopo dalla pagina dell’ex analista militare americana ora candidata per il Senato in Maryland, incarcerata per aver rivelato informazioni a WikiLeaks riguardo le uccisioni di civili da parte dell’esercito in Iraq.Sull’account dell’attivista, qualcuno – probabilmente la sua publicist – questa mattina ha scritto che “Chelsea è salva. E’ al telefono con amici, grazie a tutti per la vostra preoccupazione e per favore datele un po’ di spazio”.

Dall’organizzazione del Wired Next Fest di Milano, di cui ieri è stata ospite parlando della sua nuova vita da attivista impegnata a studiare temi come i pregiudizi insiti nel machine learning o le violazioni di privacy, fanno sapere che “Chelsea Manning sta bene ed è già in viaggio per l’America”.

11enne ritrovato

, affidato ai serviziDisposto da Procura Minori, capire motivi e se è stato aiutato

FERRARA28 maggio 201812:10

– FERRARA, 28 MAG – Il bambino pachistano di 11 anni scomparso venerdì a Mirandola (Modena) e ritrovato ieri sera a Porto Garibaldi di Comacchio (Ferrara) è stato affidato ai servizi sociali. Ne danno notizia i carabinieri di Ferrara, spiegando che le condizioni del piccolo non hanno da subito destato preoccupazione. La decisione di affidarlo ai servizi è su disposizione della Procura per i Minori di Bologna “in attesa che vengano acclarati tutti gli aspetti relativi alle motivazioni dell’allontanamento e alla permanenza sul territorio ferrarese, non trascurando la possibilità che sia stato aiutato da qualcuno nel corso di queste giornate”. A Mirandola il bambino vive con gli zii: per la scomparsa erano state attivate ricerche in tutta Italia.
Cane lanciato da cavalcavia, è graveTrovato da pescatore, appello su Fb per trovare responsabili

ALGHERO28 maggio 201812:38

– ALGHERO, 28 MAG – Avvolto in un sacco di iuta e gettato giù da un cavalcavia. Un cane meticcio di grossa taglia lotta tra la vita e la morte dopo che nel primo pomeriggio di ieri qualcuno ha cercato di liberarsi di lui in maniera atroce alle porte di Alghero, lungo la strada “Variante del Calich”.
Un’auto si è fermata sul cavalcavia che sovrasta il rio Barca, ha lanciato il sacco con dentro il cane dal ponte ed è ripartito a tutta velocità dileguandosi nel nulla. Un pescatore che si trovava sulle rive del fiumiciattolo ha sentito il tonfo ed è andato a vedere cosa fosse caduto dal cavalcavia, facendo l’amara sorpresa. Ha chiamato subito i soccorsi e il cane è stato trasportato dal TaxiDog alla clinica universitaria di Sassari dove gli sono state date le prime cure. L’animale ha numerose fratture e i denti spezzati. È stato preso in carico dal Canile Primavera di Santa Maria La Palma, struttura convenzionata con il Comune di Alghero, ed ora si trova in una clinica privata dove sarà seguito fino alla sua guarigione.
Anziana adotta 51enne, figlia compagnoSentenza a Modena: l’ha cresciuta da quando aveva otto anni

MODENA28 maggio 201812:43

– MODENA, 28 MAG – Il giudice civile di Modena Angelo Tibaldi ha accolto, con una sentenza, la richiesta di una donna di 78 anni di adottare la figlia 51enne del compagno. Il giudice, scrive il Resto del Carlino, ha riconosciuto l’intento delle due donne di veder riconosciuto un legame affettivo. “Per scelte personali e patrimoniali – spiega l’avvocato modenese Alessandro Roncaglia, che ha seguito il caso -, la donna e il suo compagno hanno deciso di non sposarsi, ma due anni fa nella 78enne è nato il desiderio di adottare la figlia naturale dell’uomo. L’ha cresciuta, con lui, da quando aveva otto anni, dopo che era rimasta orfana della madre”. Ora, spiega l’anziana, potrò finalmente chiamarla ‘figlia’.
Class action, in 20mila contro AbbanoaPresentate in tribunale a Cagliari da Unidos e Adiconsum

CAGLIARI28 maggio 201813:01

– CAGLIARI, 28 MAG – Su 100.000 clienti coinvolti dai conguagli di Abbanoa, il gestore idrico della Sardegna, quasi 20.000 hanno aderito alla class action promossa, davanti al tribunale di Cagliari, dal movimento Unidos, che fa capo all’ex deputato Mauro Pili, e dall’Adiconsum. Le adesioni sono state presentate questa mattina con una pila di scatoloni.
“La class action contro i conguagli di Abbanoa è la più grande azione giudiziaria collettiva di sempre in Sardegna e una delle più grandi mai attivate in Italia, in ballo ci sono 120 milioni di conguagli – spiega Pili – Migliaia di cittadini utenti e condomini di ogni angolo dell’isola hanno deciso di aderire: un risultato straordinario che consente a migliaia di sardi di far dichiarare una volta per tutte illegittime le pretese della società regionale. Il deposito di questa valanga di adesioni è il punto fermo di una Sardegna che vuole reagire”.
Zaia, FI vota Cottarelli? Salta alleanzaStrade con compagni Giunta si potrebbero separare in Veneto

VENEZIA28 maggio 201813:31

– VENEZIA, 28 MAG – “Penso che questa sia la direzione”: così Luca Zaia, presidente della Regione Veneto, alla domanda dei giornalisti se, come ha anticipato Salvini, salterà l’alleanza di centrodestra nel caso in cui Forza Italia darà la fiducia a Cottarelli. “Noi non cerchiamo la rissa. Ho un ottimo rapporto con i miei compagni di viaggio in Regione, lo ho da anni e voglio confermarlo – aggiunge, parlando dell’alleanza con gli azzurri in Veneto – però è pur vero che se le strade si separano davanti ad una vicenda come questa, immagino sia difficile poi tornare a farle riunire”.
Donna uccisa, si indaga su liti passateIl marito, che si è costituito, interrogato tutta la notte

PIACENZA28 maggio 201813:58

– PIACENZA, 28 MAG – E’ stato interrogato tutta notte Xhevdet Mehmeti, il 57enne che ieri pomeriggio a Piacenza si è costituito subito dopo aver ucciso la moglie con almeno tre coltellate nella cucina della loro abitazione in città.
Sottoposto a fermo, è stato sentito dal pm Antonio Colonna, e in mattinata è stata formalizzata l’accusa di omicidio volontario aggravato e la misura cautelare in carcere. A giorni, l’interrogatorio di garanzia. Nel frattempo le indagini degli inquirenti si sarebbero già focalizzate anche su alcuni episodi accaduti nei mesi scorsi, quando la vittima – Elca Tereziu, connazionale di 52 anni – è finita all’ospedale in circostanze che non sono mai state chiarite del tutto: si era sospettato che fosse stata vittima di maltrattamenti da parte del padre dei loro due figli, ma lei aveva sempre negato dicendo di essersi fatta male da sola. Anche la polizia, a quanto pare, era già intervenuta diverse volte nell’abitazione a causa di violente liti fra i due coniugi.
Sequestrati centri riabilitazione onlusNell’ambito inchiesta Procura su false fatture e riciclaggio

AVELLINO28 maggio 201814:04

– AVELLINO, 28 MAG – La Guardia di Finanza di Avellino, su disposizione della Procura del capoluogo irpino, ha sequestrato le strutture della onlus Aias operanti nel settore della riabilitazione nei comuni di Nusco e Calitri.
I sigilli sono scattati nella tarda mattinata e fanno seguito alla chiusura del centro Aias di Avellino, avvenuta lo scorso mese di febbraio per iniziativa della Asl, per carenze igienico-sanitarie.
La motivazione dello stop imposto in Alta Irpinia sarebbe riconducibile alle attività legate all’ex presidente dimissionario dell’Aias, Gerardo Bilotta, e alla presidente dell’Associazione “Noi con Loro”, Anna Maria Scarinzi, ai quali sono stati posti sotto sequestro i rispettivi conti correnti.
Il blitz di oggi aggiunge un altro capitolo all’inchiesta aperta dal Procuratore della Repubblica di Avellino, Rosario Cantelmo, che vede dieci indagati a vario titolo, tra questi Bilotta e Scarinzi, per false fatturazioni, riciclaggio e associazione a delinquere.
Giorgetti testimone spese pazze a GenovaVicesegretario Lega depone a sostegno imputato Edoardo Rixi

GENOVA28 maggio 201814:17

– GENOVA, 28 MAG – Giancarlo Giorgetti, vicesegretario della Lega, ha testimoniato oggi a Genova nel processo sulle cosiddette spese pazze in Regione che vede imputati, tra gli altri, Edoardo Rixi, deputato della Lega, l’ex presidente del consiglio regionale Francesco Bruzzone (Lega) e altre 21 persone, che erano consiglieri nella legislatura 2010-2015. Secondo l’accusa, sostenuta dal pm Francesco Pinto, i consiglieri di vari partiti avrebbero speso soldi pubblici in cene, viaggi, gite al luna park, birre, gratta e vinci, ostriche, fiori e biscottini invece che per finalità legate al loro ruolo politico. In alcuni casi, per gli inquirenti, venivano consegnate ricevute che erano state dimenticate da ignari avventori. In altri venivano modificati gli importi a mano. Ai due politici vengono contestate spese non corrette rispettivamente per nove mila euro a Bruzzone e 19 mila a Rixi.
Maltempo, avviso criticità in VdaA causa fusione neve e temporali in arrivo

AOSTA28 maggio 201815:42

– AOSTA, 28 MAG – Il Centro funzionale della Regione Valle d’Aosta ha emesso un avviso di ‘ordinaria’ criticità idrogeologica con validità fino alla mezzanotte di domani. “Date le precipitazioni degli ultimi giorni – si legge – e l’importante contributo della fusione nivale i livelli idrometrici si sono generalmente innalzati e i terreni risultano saturi. Tali condizioni di saturazione, associate ai fenomeni temporaleschi in previsione, possono innescare problemi alle reti di smaltimento delle acque, allagamenti dei locali interrati, esondazione di rivi secondari, colate detritiche su piccoli bacini montani dell’ordine di alcuni chilometri quadrati, fenomeni di trasporto solido nei tratti montani dei bacini a regime torrentizio, cadute di massi e frane superficiali, causando interruzioni temporanee della viabilità, danni localizzati ad infrastrutture, singoli edifici e attività antropiche”. Fino a domani sono previste precipitazioni da deboli a moderate.
Colpito sprangate,forse motivi economiciIn tre contro straniero nel Pisano, ferito non grave

CASTELFRANCO DI SOTTO (PISA)28 maggio 201815:43

– CASTELFRANCO DI SOTTO (PISA), 28 MAG – Un extracomunitario è stato aggredito stamani in strada a Castelfranco di Sotto, in provincia di Pisa, da tre uomini, descritti come italiani da testimoni, armati di spranga che sono poi fuggiti a bordo di un’auto con cui erano arrivati. Tutto è accaduto davanti a decine di persone: l’aggressione è avvenuta a poca distanza dalle bancarelle del mercato settimanale di Castelfranco. Il ferito non è in condizioni gravi. Sulle cause dell’aggressione tra le ipotesi degli investigatori, sulla base delle dichiarazioni raccolte, c’è il movente economico: alcuni testimoni avrebbero sentito gli aggressori fare riferimento ad affitti non pagati.
Palagiustizia Bari: toghe in corteoUn migliaio tra magistrati e avvocati con la toga sul braccio

BARI28 maggio 201815:48

– BARI, 28 MAG – Corteo di protesta di magistrati, avvocati e personale amministrativo contro la situazione dell’edilizia giudiziaria. Da oggi, infatti, le udienze penali dei processi ordinari si tengono in tensostrutture dopo la dichiarazione di inagibilità del Palagiustizia di via Nazariantz. Alla marcia silenziosa ha partecipato un migliaio di persone tra pm, giudici e avvocati che hanno camminato con le toghe sul braccio. Il corteo è partito da via Nazariantz, dove è allestita la tendopoli, ed è arrivato in piazza De Nicola dove nel pomeriggio il vicepresidente del Csm Giovanni Legnini, che ha già visitato le tende allestite dalla Protezione civile per celebrare le udienze, incontra i vertici degli uffici giudiziari e rappresentanti del Ministero. “Ci aspettiamo soluzioni chiare e immediatamente percorribili. Siamo preoccupati – ha detto il presidente dell’Anm di Bari Lorenzo Gadaleta – perché in un Paese civile non si può fermare la giustizia e non la si può amministrare nelle tende”.
M5S protesta, salta Consiglio comunaleVicende governo fanno litigare pentastellati e Pd

TORINO28 maggio 201816:34

– TORINO, 28 MAG – Il Movimento 5 Stelle, per la prima volta dall’inizio del mandato, non partecipa oggi alla seduta del Consiglio comunale di Torino. La decisione per manifestare dissenso nei confronti di una “democrazia a sovranità limitata” e delle scelte del presidente Mattarella, che “mette in discussione il voto di tutti gli italiani”. Ed è bagarre con il Pd, con due consiglieri comunali espulsi dopo un acceso diverbio con il presidente della Sala Rossa, Fabio Versaci.
“Si è aperta una crisi senza precedenti tra le Istituzioni e i cittadini, una crisi che non può vederci come inermi spettatori”, sostengono i consiglieri pentastellati abbandonando l’aula. Per il leghista Fabrizio Ricca, disertare il Consiglio è “un grave danno per la città”. Dello stesso parere il capogruppo di Forza Italia, Osvaldo Napoli, mentre quello di Direzione Italia, Roberto Rosso, sostiene l’iniziativa e la richiesta di impeachment. E questa sera il Pd scende in piazza, davanti alla Prefettura, dove ieri hanno già manifestato i 5 Stelle.
Morì dopo trapianto: gip, no periziaRigettata istanza pm. Verso richiesta archiviazione per 5 medici

MILANO28 maggio 201817:00

– MILANO, 28 MAG – Il gip di Milano Anna Calabi ha rigettato la richiesta, avanzata dal pm Francesco De Tommasi, di effettuare una perizia in incidente probatorio per fare chiarezza sul caso del cuore prelevato al San Raffaele a un 48enne milanese e trapiantato a un 60enne cardiopatico, morto nel settembre 2016 all’ospedale San Camillo di Roma.
Ora è probabile che la Procura, che aveva già disposto una propria consulenza (segnalò la “idoneità” dell’organo), chieda l’archiviazione dell’inchiesta per omicidio colposo a carico di cinque medici.

La Tua opinione è importante! Vota questo articolo, grazie!
No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.