Piemonte tutte le notizie Tutte le notizie del Piemonte sempre aggiornate! DA LEGGERE!
Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 33 minuti

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 15:57 DI VENERDì 08 MAGGIO 2020

ALLE 17:27 DI DOMENICA 10 MAGGIO 2020

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Ambiente, lockdown non ha cambiato acque del Po
Risultati analisi su 180 parametri smentiscono percezione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 maggio 2020
15:57
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il lockdown non ha cambiato lo stato di salute delle acque del tratto torinese del fiume Po.
“Nessuna variazione significativa”: è il responso delle analisi condotte da Arpa Piemonte che ad aprile, come in ogni mese dell’anno, ha prelevato campioni in 5 punti per poi sottoporli a indagini di laboratorio su 180 parametri. La conclusione scientifica smentisce la percezione di acque tornate più pure e limpide dopo il blocco di moltissime attività commerciali e industriali. “Il Po – spiega Angelo Robotto, direttore generale di Arpa – è risultato in molti giorni del lockdown limpido verosimilmente per l’assenza di piogge, che non hanno portato a variazioni significative di trasporto solido consentendo una decantazione ma il suo stato di contaminazione, che per i valori di riferimento è conforme, non è mutato”.
In “sistemi ambientali complessi come il Po – prosegue Robotto – la variazione delle pressioni ha effetti a lungo termine e non è compatibile con i tempi del lockdown di poco meno di due mesi. A questo va aggiunto che il carico delle pressioni significative” nel tratto torinese del fiume – “non si è sostanzialmente modificato: nel periodo di lockdown il carico degli abitanti equivalenti, gli impatti del comparto agricolo e zootecnico, le derivazioni in atto e la presenza di siti potenzialmente inquinati non ha subito variazioni sostanziali.
Inoltre la maggior parte degli scarichi produttivi recapita in sistemi di collettamento collegati ad impianti di depurazione centralizzati che sono risultati tutti sempre attivi”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Alessandria riapre le 13 fontane cittadine
Sindaco, “segnale beneagurante per tutta la comunità”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
08 maggio 2020
16:19
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La città di Alessandria sta riaprendo le 13 fontane che abbelliscono gli angoli più belli e suggestivi. Dalle 2 classiche ‘circolari’ di piazza Matteotti, a quelle dei giardini della stazione, a quella ‘monumento’ ai Marinai d’Italia, nei giardinetti di fronte alla ex caserma Valfrè. La gestione è affidata alla partecipata comunale Amag Reti Idriche. “Vederle di nuovo zampillanti d’acqua proprio in questi giorni di emergenza sanitaria rappresenta un segnale davvero importante e beneaugurante per tutta la comunità”, sottolinea il sindaco Gianfranco Cuttica di Revigliasco.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Espulsi da leggi fasciste, giornalisti rientrano nell’Albo
Iniziativa dell’Ordine del Piemonte. C’è anche Adriano Olivetti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 maggio 2020
16:05
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tornano ad essere iscritti ‘simbolicamente’ all’Albo una ventina di Giornalisti ebrei, tra professionisti e pubblicisti, che furono espulsi in seguito alle leggi fasciste del 1938. Lo ha deciso il Consiglio dell’Ordine dei Giornalisti del Piemonte raccogliendo i dati di una ricerca della Fondazione Paolo Murialdi.
Tra i nomi figura anche Adriano Olivetti, allora direttore della rivista Tecnica ed Organizzazione, che sarebbe poi stato protagonista della rinascita italiana del Dopoguerra, pioniere del computer e fondatore del settimanale L’Espresso.
Tra i professionisti Dario Ascoli, redattore stenografo della Gazzetta del Popolo, Leonardo Ascoli, giornalista anche lui della Gazzetta del Popolo, Beniamino Calò, redattore de La Stampa, Emilio Foà, redattore de L’Organizzazione Industriale, Amedeo Recanati, redattore della Gazzetta del Popolo e direttore del giornale ebraico La nostra bandiera.Tra i pubblicisti, Roberto Bolaffi; Isacco Kraiterkraft, Silvio Ottolenghi, fotoreporter della Gazzetta del Popolo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cirio ‘preoccupato, fine settimana sarà test’
Governatore Piemonte, ritorno normalità dipende da noi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 maggio 2020
17:48
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Ovvio che la gente abbia voglia di uscire, ma vedo tante foto di situazioni poco responsabili.
Questo fine settimana sarà un test importante, sono preoccupato”. Così il governatore Alberto Cirio sull’andamento dei contagi in Piemonte. “La possibilità di tornare a una vita normale dipende molto dal comportamento di ciascuno di noi”, aggiunge Cirio, che indica in lunedì “il giorno in cui avremo una prima valutazione di questa seconda Fase”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Cirio assegna a Marnati delega su ricerca Covid
Si occuperà di sviluppare la rete dei laboratori
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 maggio 2020
18:16
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nuova delega, alla ‘Ricerca Covid’, per l’assessore all’Innovazione del Piemonte, Andrea Marnati. Lo ha annunciato il governatore Alberto Cirio nella conference call di oggi per fare il punto sulla gestione dell’emergenza.
“Avendo Marnati le deleghe su Innovazione, Ricerca e Università – ha detto Cirio – ho aggiunto per lui anche la ‘Ricerca Covid’: si occuperà di sviluppare la rete dei laboratori piemontesi. Un tempo ogni ospedale aveva il suo, poi si sono chiusi, facendo cessare in alcuni casi anche delle eccellenze. Questo errore di valutazione che va indietro nel tempo non si deve più fare”.
Cirio ha ricordato anche che Marnati fin dall’inizio dell’emergenza Coronavirus si era attivato con gli atenei piemontesi per la certificazione di reagenti ‘made in Piemonte’.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Fazio, medico base sarà sentinella territorio
Novità nei prossimi giorni per migliorare medicina territoriale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 maggio 2020
18:53
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Con il piano che stiamo preparando per la gestione territoriale della pandemia da Covid-19, i medici di medicina generale diventeranno la nostra prima sentinella. Presto saranno in grado di prescrivere loro stessi i tamponi, fare il tracciamento dei contatti e prescrivere la quarantena. Questa sarà la prima novità, già nei prossimi giorni, per migliorare il sistema della medicina territoriale”.
Così Ferruccio Fazio, ex ministro della Sanità chiamato a mettere a punto il nuovo piano piemontese, nella videoconferenza di oggi sul Coronavirus.
“Sul fronte territoriale – ha sottolineato Fazio – si è evidenziata una carenza. Abbiamo preparato un primo documento per consolidare le strutture della medicina generale, escludendo pediatria, specialisti e farmacie, parti importanti del sistema che saranno implementate in futuro. Tutti i sistemi sanitari evoluti hanno una forte presenza di medici di base per seguire le malattie croniche e intercettare le epidemie. Le malattie croniche hanno riacutizzazioni e farle arrivare all’ospedale è cattiva sanità, vanno prevenute. Lo stesso vale per le epidemie, i malati vanno intercettati e curati il prima possibile. Nel caso Covid, il medico di medicina generale diventa la prima sentinella”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: cresce numero contagi in Piemonte, altri 233
Ma oltre 400 guariti in un giorno e calo dei ricoverati
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 maggio 2020
18:57
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Per il secondo giorno consecutivo cresce il numero dei casi positivi al Coronavirus in Piemonte: oggi sono 233 in più rispetto a ieri, dopo l’esito di altri 6599 tamponi. Ma continua ad aumentare il dato dei guariti: 409 in un giorno dei quali 238 in provincia di Torino, mentre 3269 sono considerati in via di guarigione. Nei dati del bollettino quotidiano emesso dall’Unità di crisi regionale si legge anche un nuovo calo del numero delle vittime, oggi 23,(il totale è 3305) e dei ricoverati, -4 in terapia intensiva (ce ne sono ancora 140), -14 negli altri reparti.
Finora le persone positive al Covid-19 in Piemonte sono 28.368 ( Le persone in isolamento domiciliare sono 11.954 (- 218 rispetto a ieri). I tamponi diagnostici finora eseguiti sono 201.183, di cui 110.294 risultati negativi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Uncem, per borghi impegno non rivolto solo al turismo
Bussone, “vanno alimentati per fare impresa e crescere
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 maggio 2020
20:44
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“È positivo che i borghi italiani e piemontesi siano al centro di proposte che vanno oltre le Alpi, solcano l’Europa. Ma dobbiamo lavorare per renderli destinazione non solo turistica – i flussi sono preziosi e vanno alimentati con una grande offerta, di territorio – bensì luogo da vivere e abitare, dove fare impresa e crescere”. Lo afferma Marco Bussone, presidente nazionale di Uncem.
“I borghi del Piemonte si preparano ai flussi turistici estivi, ma non solo. – spiega Bussone – Oggi The Telegraph, il quotidiano inglese seguito su Facebook da 4,5 milioni di fan, racconta i borghi italiani, la loro sfida al coronavirus, li presenta come destinazione turistica. Il Piemonte ha investito oltre 70 milioni di euro nella rivitalizzazione dei borghi alpini e appenninici, negli ultimi anni. Uncem ha coordinato l’impegno dei Comuni con la Regione, grazie ai fondi del PSR e a tanti investimenti di privati che ancora verranno”.
Secondo i dati Uncem, nei borghi raccontati sul sito borghialpini.it il valore immobiliare è in crescita. “Nei paesi che fanno parte delle reti Borghi più belli d’Italia, Bandiere Arancioni e Borghi Autentici, – osserva Bussone – le case valgono il 15% in più rispetto a dieci anni fa. I progetti di recupero di singoli immobili oggi ridotti a ruderi sono in aumento del 22% nelle valli alpine monitorate.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Calcio: Dybala alle visite mediche, ritorno in campo vicino
Argentino guarito dal coronavirus
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 maggio 2020
19:16
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il ritorno in campo di Paulo Dybala si avvicina: l’argentino, il quale ha sconfitto il Coronavirus ed è risultato finalmente negativo al tampone, si è sottoposto oggi alle visite mediche di rito. Le ha svolte nel pomeriggio, al J Medical, dove si è presentato per compiere un ulteriore passo per la ripresa degli allenamenti. I suoi compagni lo stanno facendo già da inizio settimana alla Continassa, la Joya si aggregherà nei prossimi giorni. VAI ALLE NOTIZIE DELLA JUVENTUS VAI ALLE NOTIZIE DI CALCIO VAI ALLE NOTIZIE DI SPORT  VAI ALLA POLITICA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Teatro: Regio Torino vuol ripartire, proposta maestranze
Sovrintendente ‘valuto proposte, ma senza andare contro legge’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 maggio 2020
19:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si intitola ‘La Musica che cura’ ed è la proposta che una corista, Corallina de Maria, e la musicologa Laura Cosso, hanno inviato al sovrintendente del Teatro Regio di Torino, Sebastian Schwarz. In attesa della prossima stagione, l’obiettivo è quello di “riaprire alla città” il teatro, a cominciare dal suo foyer, per incontri e spettacoli con artisti, psicologi, cantanti, scenografi e sceneggiatori. Il tutto in sicurezza, seguendo le rigide misure previsti per evitare i contagi da coronavirus, ma in modo da tenere in vita “l’anima del teatro”.
L’idea di fondo è simile a quella lanciata nei giorni scorsi da Gabriele Vacis per il Teatro Stabile di Torino. “La funzione dell’arte e della bellezza è da sempre collegata alla cura dell’anima – si legge nella proposta inviata a Schwarz – quindi la chiusura del teatro non è solo una questione economica, ma psicologa, è una ferita”. “Ricevo molte proposte e le valuterò tutte – dice Schwarz – ma per ora i teatri sono sigillati, come abbiamo ribadito oggi in videoconferenza con i sovrintendenti.
Non posso andare contro la legge, ma capisco il disagio dei lavoratori. Ora aspettiamo il prossimo decreto sperando in qualche finestra, si potrebbe cominciare con visite guidate all’interno del teatro”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino, sui mezzi pubblici anche dispenser di gel
In questo periodo 10mila corse giornaliere, 1200 conducenti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 maggio 2020
19:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sui mezzi pubblici torinesi, oltre ai dispenser di mascherine, sono in arrivo anche quelli di gel disinfettante. Ad annunciarlo è Gtt che traccia un bilancio dei primi giorni della Fase 2 per il trasporto pubblico. L’a.d.
Giovanni Foti evidenzia che “dopo la prima settimana di parziale uscita dal lockdown emerge un servizio caratterizzato da mezzi puliti, regolari, sicuramente adeguati ai livelli della domanda in questo momento”.
Per questa nuova fase Gtt ha messo in campo 510 bus e 105 tram, per un totale di 10 mila corse giornaliere con 1200 conducenti, il che significa praticamente la fine della cassa integrazione per il personale di guida. Fra i servizi di rinforzo e prevenzione anti contagio Gtt ha previsto 10 bus con conducente pronti a entrare in servizio in caso di affollamento, 150 addetti, affiancati dai vigili, a presidio delle fermate più frequentate per prevenire assembramenti e fornire informazioni, e misure specifiche per la linea 4, come frequenza simile a quella dei giorni feriali anche al sabato e istituzione di una navetta di collegamento da piazza della Repubblica all’Ospedale Giovanni Bosco.
Per quel che riguarda l’utilizzo si confermano carichi medi di circa il 20% per bus, tram e servizio ferroviario metropolitano e del 15% per la metro.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fca: a Melfi il 21 maggio ripartirà tutta la produzione
Lo hanno reso noto Fim, Uilm, Fismic, Ugl e Aqc
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
POTENZA
08 maggio 2020
19:58
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nello stabilimento Fca di Melfi (Potenza) il prossimo 21 maggio ripartirà tutta la produzione, che era stata sospesa a causa dell’emergenza coronavirus. Lo hanno reso noto i sindacati (Fim, Uilm, Fismic, Ugl e Aqcf) al termine di un call conference con i dirigenti del gruppo automobilistico. La ripresa “sarà articolata su tre turni dal lunedì al venerdì” Dallo scorso 24 aprile, nella fabbrica lucana era tornata a lavorare solo una parte degli operai, in particolare per la ricerca e lo sviluppo dell’ibrido. La ripresa “produttiva della totalità dello stabilimento “va considerata – hanno evidenziato i rappresentanti sindacali – positivamente, perché consentirà il rientro in fabbrica della quasi totalità dei lavoratori”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fiom: “Per ripresa Fca Melfi determinante filiera trasporti”
Dal 21 maggio riguarderà circa seimila lavoratori
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
POTENZA
09 maggio 2020
10:05
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Resta determinante, per la garanzia della salute dei lavoratori, la filiera dei trasporti che va garantita a tutti e in sicurezza”: Lo ha scritto – in una nota – la Fiom Cgil, evidenziando che “dal primo turno di giovedì 21 maggio” nello stabilimento Fca di Melfi (Potenza) “riprenderanno le produzioni di tutti i modelli realizzati nello stabilimento”.
“Questa ripresa – hanno aggiunto i dirigenti del sindacato metalmeccanico – interesserà circa seimila lavoratori che lavoreranno su tre turni, da lunedì a venerdì, con produzioni analoghe a quelle che erano impostate prima della fermata ovvero 335 vetture a turno”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2:ripartono take-away Torino,su serrande 2mila esercizi
Con sei giorni di ritardo rispetto al resto del Piemonte
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 maggio 2020
15:13
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Serrande alzate per quasi 2.000 pubblici esercizi che da questa mattina possono iniziare con il takeaway anche a Torino, con 6 giorni di ritardo rispetto al resto del Piemonte.
Alle 18 di ieri sono arrivate al Comune 1.500 domande di bar, ristoranti e pasticcerie che annunciavano l’intenzione di partire con il cibo e le bevande d’asporto, ma secondo Confesercenti ci sarebbe qualche centinaio di richieste in più non ancora processate. Le più preparate sembrano essere pasticcerie e gelaterie, quasi tutte già partite o in procinto di farlo. “Per quanto riguarda i ristoranti ripartirà circa il 50%, ma si tratta prevalentemente di chi faceva già servizio a domicilio, come le pizzerie” spiega Claudio Ferraro, direttore di Epat. La situazione più difficile è quella dei bar: “Bisogna fare le prenotazioni, avere in dotazione ciò che serve per dare un caffè d’asporto, capire come fare con il personale in cassa integrazione” conclude Ferraro.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Calcio: giocatori Juve si allenano, seduta anche per Dybala
Anche argentino alla Continassa per allenamento individuale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 maggio 2020
11:57
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
C’è anche Paulo Dybala tra i giocatori della Juventus che sono alla Continassa per gli allenamenti individuali. L’argentino, che nei giorni scorsi ha annunciato di essere guarito dal coronavirus, è tornato al centro sportivo della Juventus dopo da alcuni giorni sono riprese le attività in attesa di capire se il campionato riprenderà o meno.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: weekend di controlli a Torino, evitare assembramenti
Attenzione anche nelle ore serali dopo apertura take-away Torino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 maggio 2020
12:03
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nel primo weekend della fase 2 a Torino e provincia sono stati disposti controlli speciali per evitare gli assembramenti.
Oltre al presidio fisso delle forze dell’ordine nei quartieri Barriera di Milano e Aurora, deciso dal Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica presieduto dal prefetto di Torino Claudio Palomba dopo le tensioni delle scorse settimane, in giornata sono previsti anche controlli legati alla ripartenza dei servizi take-away e asporto in bar e ristoranti.
Particolare attenzione verrà posta anche nelle ore serali, per evitare che le eventuali code in alcune zone della città dove sono concentrati ristoranti e pizzerie si trasformino in assembramenti non autorizzati, una delle ragioni che ha indotto la Regione a ritardare di qualche giorno l’ok ai take-away di Torino rispetto al resto del Piemonte.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Intesa Sanpaolo per il Piemonte,stanziamenti per 1,7 milioni
Fondi a Istituto Candiolo,Asl To3 e To4. Cirio, aiuto importante
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 maggio 2020
13:20
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Intesa Sanpaolo interviene con due nuove donazioni, in Piemonte, per far fronte all’emergenza coronavirus nell’ambito dei 100 milioni di euro messi a disposizione della sanità italiana. All’Asl Torino 3 sono destinati 540mila euro per l’acquisto di strumentazione e reagenti necessari alla produzione di kit diagnostici Covid-19.
All’Asl Torino 4, invece, sono stati erogati 600mila euro per l’acquisto di attrezzature sanitarie, tra cui 11 ventilatori.
Nelle scorse settimane, Intesa Sanpaolo aveva già sostenuto la realizzazione di un nuovo laboratorio di diagnostica e screening Covid-19, a disposizione della Regione Piemonte, con uno stanziamento di 600mila euro.
La solidarietà del Gruppo “si accompagna al fermo proposito di far ripartire al più presto e in sicurezza un territorio in cui affondiamo le nostre radici”, osserva il direttore Teresio Testa, responsabile Piemonte, Valle d’Aosta e Liguria di Intesa Sanpaolo. “Uno degli obiettivi prioritari della Regione è potenziare la rete dei nostri laboratori per garantire i tamponi necessari al monitoraggio in sicurezza della fase due. Il supporto che arriva da Intesa Sanpaolo va proprio in questa direzione ed è per noi un aiuto molto importante”, sottolinea il governatore Alberto Cirio nel ringraziare la banca per i due nuovi investimenti, che portano a 1,7 milioni di euro lo stanziamento complessivo a favore del Piemonte. Da sempre vicino alla Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro, nelle scorse settimane il Gruppo ha contribuito a realizzare un nuovo laboratorio di diagnostica e screening Covid-19 all’istituto di Candiolo”. Un sostegno, conclude Gianmarco Sala, direttore della Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro, che assume un prezioso significato e consente al nostro Istituto di mettere a disposizione le sue competenze nella lotta contro il nuovo Coronavirus”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Pd cancella Festa Unità, ma non abbandoniamo spazio politico
Carretta, iniziative alternative come la webtv Spazio Aperto
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 maggio 2020
14:22
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A causa del Coronavirus non potranno tenersi a Torino, ne’ la tradizionale Festa de L’Unità di settembre, ne’ le altre feste programmate a luglio in città e nel Piemonte. Lo tende noto il segretario metropolitano Mimmo Caretta. “Il nostro sforzo sarà quello di individuare modalità ‘diverse’ e compatibili con la situazione di emergenza – scrive su Facebook – come l’iniziativa Spazio Aperto, diventata una sorta di webtv, in onda sia su Facebook che sul canale YouTube e che intendiamo incrementare. Il Pd di Torino non ha nessuna intenzione di abbandonare lo spazio politico, utile anche ad affrontare ciò che ci si era prefissati con la Festa. Guardiamo avanti”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Chiellini orgoglioso,una scelta taglio stipendi
“Decisa da noi e non imposta da qualcun altro”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 maggio 2020
14:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Sono orgoglioso della scelta che abbiamo fatto: lo spogliatoio ha capito il momento difficile che tutti stavamo vivendo e che c’era questa necessità, abbiamo fatto ciò che dovevamo fare”. Il capitano della Juventus, Giorgio Chiellini, parla così dell’accordo raggiunto col club per il taglio degli stipendi. “Sono molto contento che sia stata una scelta nostra e non imposta da qualcun altro”, aggiunge Chiellini ai microfoni di Sky.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Chiellini: “Ancora uno o due anni, poi farò il dirigente”
Difensore Juve: “Due mesi difficili e strani, riscoperto valori”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 maggio 2020
14:40
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Penso di avere ancora qualcosa da dare in campo, vedremo se per uno o per duei anni”. Ospite di Casa Sky Sport, il capitano della Juventus, Giorgio Chiellini, svela i programmi per il futuro. “L’obiettivo è quello di restare comunque in questo mondo, magari da dirigente – aggiunge il difensore -: il calcio è la mia vita, non è un modo di dire ma la realtà”.
Il giocatore bianconero ha ripreso gli allenamenti individuali alla Continassa, dopo l’inattività forzata a causa del Coronavirus. “Sono stati due mesi difficili e strani – racconta -. Ho vissuto il primo mese chiuso nel centro sportivo e in quarantena, poi ho passato un mese con la famiglia. Ho avuto tempo da passare con moglie e figli, forse come non capiterà più. Purtroppo, però, intorno capitavano cose difficili. E’ stato proibitivo avere contatti con l’esterno, ma riscopri valori che avevi trascurato”.
Inevitabile chiedere a Chiellini della Bbc, la linea difensiva formata con Bonucci e Barzagli, che la scorsa estate ha dato addio al calcio giocato per entrare nello staff di mister Sarri. “Abbiamo fatto la storia recente della Nazionale e della Juventus, ma la nostra forza è stata proprio la coesione – dice – Insieme tiravamo fuori ancor più valori e siamo riusciti ad alzare il livello, oltre al fattore tecnico c’era un fattore empatico tra di noi. E poi dietro un mostro sacro come Buffon.
Ora per motivi anagrafici abbiamo cominciato a perdere qualche pezzo…”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Chiellini, rientro nel momento più importante
Gli Europei? Tra un anno sarò in condizioni migliori…
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 maggio 2020
14:57
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La lesione del legamento crociato lo ha fermato per molti mesi, ma ora Giorgio Chiellini è pronto al completo rientro. “E’ stato un colpo inaspettato, ma sono contento di averlo avuto a 35 anni e non a 25: ho lavorato su tante cose – ha detto il centrale della Juventus durante la trasmissione Casa Sky Sport – e se riuscissimo a tornare a giocare, potrei rientrare nel momento più importante della stagione. E anche sul fatto del rinvio dell’Europeo, egoisticamente dico che mi è andata bene perché a giugno prossimo, nonostante un anno in più, sarò sicuramente in condizioni migliori”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Appendino,take-away sia responsabile o nuovi divieti
Sindaca Torino, nessuno può parlare di scampato pericolo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 maggio 2020
15:12
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Da oggi anche a Torino è possibile il take away nei locali che fanno ristorazione e “usare responsabilità è innanzitutto un gesto di amore verso queste imprese, colonne portanti della nostra comunità”. A lanciare l’appello ai torinesi è la sindaca Chiara Appendino.
“L’emergenza è ancora in atto, nessuno può parlare di scampato pericolo ed è esattamente in questo senso che dobbiamo comportarci”, è l’appello su Facebook della prima cittadina.
“Nonostante ciò, con questa apertura diversi locali e imprese del territorio possono tornare a lavorare dopo mesi di chiusura e mancati incassi. Sappiamo bene – aggiunge – che questa crisi è anche, e sempre di più, economica e quanto le imprese del nostro territorio stiano soffrendo. È il motivo per cui, come Città, abbiamo fatto e faremo tutto il possibile per aiutarle” compreso “un grande piano di promozione per i mesi a venire”.
La sindaca ricorda che “come per i parchi, questo è un altro piccolo spazio di libertà riconquistato. E, esattamente come per i parchi, se non agiremo responsabilmente e si ravviserà necessario, siamo pronti a disporre il divieto di questa attività. Ma io confido nei torinesi e nel fatto che non sarà necessario”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Balotelli a Chiellini, non dici le cose in faccia
“Io almeno sono sincero e alla maglia azzurra porto rispetto”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
BRESCIA
09 maggio 2020
15:01
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Io almeno ho sincerità e coraggio di dire le cose in faccia.Tu dal 2013 avresti avuto tante occasioni per farlo comportandoti da vero uomo ma non l’hai fatto.. Strano capitano, se questo vuol dire essere un campione preferisco non esserlo e io ho alla maglia azzurra non ho mai mancato di rispetto”. Questa,via Istagram la risposta di Mario Balotelli a Giorgio Chiellini che lo ha attaccato nella sua autobiografia scrivendo: “Mario è una persona negativa, in Confederations nel 2013 non ci diede per niente una mano, era da prenderlo a sberle, tutti dicevano che era tra i primi 5 al mondo, per me non era neanche tra i primi 10 o 20”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Ordine Medici, no ai test seriologici per tutti
Non garantiscono immunità e possono dare falsa sicurezza
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 maggio 2020
16:00
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“I test seriologici, di cui tanto ora si parla, e che molte aziende vorrebbero far fare ai dipendenti, se effettuati in modo improprio, possono dare false sicurezze ed esporre cittadini e lavoratori a un maggior rischio di contagio”. Lo afferma l’Ordine dei medici torinese, che si dice “preoccupato” perché “questi test non rilasciano in alcun modo una patente di immunità per le persone che lo effettuano”.
I test sierologici, ricorda l’Ordine dei Medici, “servono ad attestare l’avvenuta infezione, non altro e rappresentano uno strumento utile per effettuare indagini epidemiologiche su larga scala, ma non possono costituire un mezzo di diagnosi né possono autonomamente certificare un’avvenuta guarigione, se non affiancati da altri strumenti indispensabili come i tamponi”.
“L’utilizzo dei test sierologici da parte di singoli cittadini, ancorché possibile, è fortemente sconsigliato – conclude l’Ordine – in quanto l’interpretazione del risultato non può essere lasciata al fai-da-te e alla ‘curiosità’ della singola persona, ma richiede la supervisione di un medico che decida gli ulteriori accertamenti necessari. La stessa cosa vale per le aziende”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Operata in Germania 14enne Rebecca
Per due mesi ha atteso ricovero in Italia a causa Coronavirus
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
IVREA
09 maggio 2020
17:20
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ stata operata a Friburgo, e sta bene, Rebecca, la 14enne di Forno Canavese (Torino) che a causa del coronavirus ha atteso per due mesi il ricovero. A darne notizia è la deputata del Movimento 5 Stelle Jessica Costanzo, in contatto con la famiglia e con il console italiano di Friburgo. La giovane è già stata dimessa. “Ho seguito la vicenda in contatto con la madre e con il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, che ha lavorato per il via libera all’operazione in Germania – dice la parlamentare – siamo felici che tutto stia procedendo per il meglio”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: balzo guariti in Piemonte, ma ancora morti e contagi
Oltre 500 piemontesi hanno sconfitto virus in ultime 24 ore
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 maggio 2020
20:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Balzo dei guariti in Piemonte: l’Unità di Crisi della Regione comunica che i pazienti negativi ai due test di verifica al termine della malattia sono 508 più di ieri, per un totale di 8.195, più altri 3.098 in via di guarigione. Si tratta del dato maggiore dall’inizio della Fase 2 dell’emergenza coronavirus. Lieve incremento, però, dei ricoverati in terapia intensiva, tre più di ieri per un totale di 143.
In calo le vittime, 26 quelle comunicate oggi, di cui al momento solo cinque quelle registrate nella giornata di oggi, stabili i contagi, 181 in più di ieri, per un totale di 28.549 positivi dall’inizio dell’emergenza.
Le persone in isolamento domiciliare sono 11.781. I tamponi diagnostici finora eseguiti sono 205.800, di cui 112.800 risultati negativi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus:Piemonte risale classifica tamponi,è 2/a Regione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 maggio 2020
20:58
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Orgoglioso del duro lavoro svolto in questi mesi e fiducioso di incrementare il numero di tamponi in regione tenendo testa al Veneto”. Così L’assessore alle Attività dei Laboratori della Regione Piemonte, Matteo Marnati, commenta l’esito del rapporto della Fondazione GIMBE che ha calcolato il numero di tamponi eseguiti in rapporto agli abitanti collocando il Piemonte al secondo posto dopo il Veneto, ma prima di Liguria, Emilia Romagna e Toscana.
“Sono orgoglioso del lavoro svolto – sottolinea Marnati – abbiamo risalito la china in un momento di grande emergenza. C’è ancora molto lavoro da fare ma non dobbiamo abbassare la guardia, il Piemonte è una grande regione e c’è un grande potenziale di miglioramento. Metteremo a sistema i laboratori per essere pronti a ogni tipo di emergenza”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Champions: Aulas, Juve-Lione si gioca 7 agosto,sarà massacro
Presidente club francese intanto spera in ricorso stop Ligue 1
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
09 maggio 2020
21:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“La partita di Champions contro la Juventus è confermata per il 7 agosto, a Torino e a porte chiuse”. Lo ha detto, in un’intervista a RTL, il presidente del Lione, Jean-Michel Aulas, la cui squadra andrà all’andata (26 febbraio) di questa sfida degli ottavi di finale si è imposta per 1-0.
“Se il nostro ricorso per cancellare lo stop della Ligue 1 non avrà esito positivo – ha aggiunto Aulas, le cui parole vengono riportate anche dal sito di ‘L’Equipe’ -, è inevitabile che noi dell’Olympique e il Psg saremo massacrati da squadre che avranno una preparazione fisica che noi non avremo”.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Ascom, psicologi per aiutare i commercianti
Sostegno alle imprese in collaborazione con il Sipap
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 maggio 2020
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Arrivano gli psicologi per i commercianti. Ascom Confcommercio Torino apre uno sportello di ascolto in collaborazione con gli psicologi aderenti alla Sipap, Società Italiana Psicologi Area professionale. Il servizio sarà dedicato alle 16.000 aziende associate della provincia e alle imprese interessate ai servizi offerti dall’associazione. È previsto un primo ascolto/accoglienza telefonica (15 minuti circa) necessario per illustrare il problema. Se sarà ritenuto necessario, verrà proposto un altro colloquio gratuito in videochiamata. Il servizio ha una caratteristica di assoluta riservatezza. “Sono molte le insidie che possono contribuire ad abbattere psicologicamente un imprenditore o un suo dipendente, il timore di non farcela, di non avere alcun sostegno da parte delle Istituzioni fino al rischio di rimanere vittima di fenomeni criminali quali usura, estorsione e truffe”, spiega Maria Luisa Coppa, presidente di Ascom Confcommercio Torino. “il nostro sportello vuole essere una prima risposta al disagio psicologico che tanti imprenditori vivono oggi”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Chiellini, giocare sì ma serve sicurezza
Speriamo in soluzione più giusta
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 maggio 2020
15:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Ho avuto un brivido a rientrare alla Continassa, è stato bello. A livello fisico però dovremo vedere quali saranno le risposte: d’estate è una pausa diversa, ora siamo stati due mesi chiusi in casa e i ritmi potrebbero essere altissimi”. Giorgio Chiellini descrive così l’emozione di riprendere gli allenamenti dopo lo stop per l’emergenza coronavirus. “Tutti vorremmo giocare già domani, ma bisogna che ci siano determinate condizioni di sicurezza. Speriamo che si trovi la soluzione più giusta e nei tempi che serviranno”, aggiunge il difensore della Juventus a Casa Sky Sport.
Teatro: Regio Torino vuol ripartire, proposta maestranze
Sovrintendente ‘valuto proposte, ma senza andare contro legge’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 maggio 2020
19:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si intitola ‘La Musica che cura’ ed è la proposta che una corista, Corallina de Maria, e la musicologa Laura Cosso, hanno inviato al sovrintendente del Teatro Regio di Torino, Sebastian Schwarz. In attesa della prossima stagione, l’obiettivo è quello di “riaprire alla città” il teatro, a cominciare dal suo foyer, per incontri e spettacoli con artisti, psicologi, cantanti, scenografi e sceneggiatori. Il tutto in sicurezza, seguendo le rigide misure previsti per evitare i contagi da coronavirus, ma in modo da tenere in vita “l’anima del teatro”.
L’idea di fondo è simile a quella lanciata nei giorni scorsi da Gabriele Vacis per il Teatro Stabile di Torino. “La funzione dell’arte e della bellezza è da sempre collegata alla cura dell’anima – si legge nella proposta inviata a Schwarz – quindi la chiusura del teatro non è solo una questione economica, ma psicologa, è una ferita”. “Ricevo molte proposte e le valuterò tutte – dice Schwarz – ma per ora i teatri sono sigillati, come abbiamo ribadito oggi in videoconferenza con i sovrintendenti.
Non posso andare contro la legge, ma capisco il disagio dei lavoratori. Ora aspettiamo il prossimo decreto sperando in qualche finestra, si potrebbe cominciare con visite guidate all’interno del teatro”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino, sui mezzi pubblici anche dispenser di gel
In questo periodo 10mila corse giornaliere, 1200 conducenti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 maggio 2020
19:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sui mezzi pubblici torinesi, oltre ai dispenser di mascherine, sono in arrivo anche quelli di gel disinfettante. Ad annunciarlo è Gtt che traccia un bilancio dei primi giorni della Fase 2 per il trasporto pubblico. L’a.d.
Giovanni Foti evidenzia che “dopo la prima settimana di parziale uscita dal lockdown emerge un servizio caratterizzato da mezzi puliti, regolari, sicuramente adeguati ai livelli della domanda in questo momento”.
Per questa nuova fase Gtt ha messo in campo 510 bus e 105 tram, per un totale di 10 mila corse giornaliere con 1200 conducenti, il che significa praticamente la fine della cassa integrazione per il personale di guida. Fra i servizi di rinforzo e prevenzione anti contagio Gtt ha previsto 10 bus con conducente pronti a entrare in servizio in caso di affollamento, 150 addetti, affiancati dai vigili, a presidio delle fermate più frequentate per prevenire assembramenti e fornire informazioni, e misure specifiche per la linea 4, come frequenza simile a quella dei giorni feriali anche al sabato e istituzione di una navetta di collegamento da piazza della Repubblica all’Ospedale Giovanni Bosco.
Per quel che riguarda l’utilizzo si confermano carichi medi di circa il 20% per bus, tram e servizio ferroviario metropolitano e del 15% per la metro.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fca: a Melfi il 21 maggio ripartirà tutta la produzione
Lo hanno reso noto Fim, Uilm, Fismic, Ugl e Aqc
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
POTENZA
08 maggio 2020
19:58
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nello stabilimento Fca di Melfi (Potenza) il prossimo 21 maggio ripartirà tutta la produzione, che era stata sospesa a causa dell’emergenza coronavirus. Lo hanno reso noto i sindacati (Fim, Uilm, Fismic, Ugl e Aqcf) al termine di un call conference con i dirigenti del gruppo automobilistico. La ripresa “sarà articolata su tre turni dal lunedì al venerdì” Dallo scorso 24 aprile, nella fabbrica lucana era tornata a lavorare solo una parte degli operai, in particolare per la ricerca e lo sviluppo dell’ibrido. La ripresa “produttiva della totalità dello stabilimento “va considerata – hanno evidenziato i rappresentanti sindacali – positivamente, perché consentirà il rientro in fabbrica della quasi totalità dei lavoratori”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fiom: “Per ripresa Fca Melfi determinante filiera trasporti”
Dal 21 maggio riguarderà circa seimila lavoratori
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
POTENZA
09 maggio 2020
10:05
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Resta determinante, per la garanzia della salute dei lavoratori, la filiera dei trasporti che va garantita a tutti e in sicurezza”: Lo ha scritto – in una nota – la Fiom Cgil, evidenziando che “dal primo turno di giovedì 21 maggio” nello stabilimento Fca di Melfi (Potenza) “riprenderanno le produzioni di tutti i modelli realizzati nello stabilimento”.
“Questa ripresa – hanno aggiunto i dirigenti del sindacato metalmeccanico – interesserà circa seimila lavoratori che lavoreranno su tre turni, da lunedì a venerdì, con produzioni analoghe a quelle che erano impostate prima della fermata ovvero 335 vetture a turno”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2:ripartono take-away Torino,su serrande 2mila esercizi
Con sei giorni di ritardo rispetto al resto del Piemonte
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 maggio 2020
15:13
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Serrande alzate per quasi 2.000 pubblici esercizi che da questa mattina possono iniziare con il takeaway anche a Torino, con 6 giorni di ritardo rispetto al resto del Piemonte.
Alle 18 di ieri sono arrivate al Comune 1.500 domande di bar, ristoranti e pasticcerie che annunciavano l’intenzione di partire con il cibo e le bevande d’asporto, ma secondo Confesercenti ci sarebbe qualche centinaio di richieste in più non ancora processate. Le più preparate sembrano essere pasticcerie e gelaterie, quasi tutte già partite o in procinto di farlo. “Per quanto riguarda i ristoranti ripartirà circa il 50%, ma si tratta prevalentemente di chi faceva già servizio a domicilio, come le pizzerie” spiega Claudio Ferraro, direttore di Epat. La situazione più difficile è quella dei bar: “Bisogna fare le prenotazioni, avere in dotazione ciò che serve per dare un caffè d’asporto, capire come fare con il personale in cassa integrazione” conclude Ferraro.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Calcio: giocatori Juve si allenano, seduta anche per Dybala
Anche argentino alla Continassa per allenamento individuale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 maggio 2020
11:57
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
C’è anche Paulo Dybala tra i giocatori della Juventus che sono alla Continassa per gli allenamenti individuali. L’argentino, che nei giorni scorsi ha annunciato di essere guarito dal coronavirus, è tornato al centro sportivo della Juventus dopo da alcuni giorni sono riprese le attività in attesa di capire se il campionato riprenderà o meno.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: weekend di controlli a Torino, evitare assembramenti
Attenzione anche nelle ore serali dopo apertura take-away Torino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 maggio 2020
12:03
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nel primo weekend della fase 2 a Torino e provincia sono stati disposti controlli speciali per evitare gli assembramenti.
Oltre al presidio fisso delle forze dell’ordine nei quartieri Barriera di Milano e Aurora, deciso dal Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica presieduto dal prefetto di Torino Claudio Palomba dopo le tensioni delle scorse settimane, in giornata sono previsti anche controlli legati alla ripartenza dei servizi take-away e asporto in bar e ristoranti.
Particolare attenzione verrà posta anche nelle ore serali, per evitare che le eventuali code in alcune zone della città dove sono concentrati ristoranti e pizzerie si trasformino in assembramenti non autorizzati, una delle ragioni che ha indotto la Regione a ritardare di qualche giorno l’ok ai take-away di Torino rispetto al resto del Piemonte.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Intesa Sanpaolo per il Piemonte,stanziamenti per 1,7 milioni
Fondi a Istituto Candiolo,Asl To3 e To4. Cirio, aiuto importante
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 maggio 2020
13:20
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Intesa Sanpaolo interviene con due nuove donazioni, in Piemonte, per far fronte all’emergenza coronavirus nell’ambito dei 100 milioni di euro messi a disposizione della sanità italiana. All’Asl Torino 3 sono destinati 540mila euro per l’acquisto di strumentazione e reagenti necessari alla produzione di kit diagnostici Covid-19.
All’Asl Torino 4, invece, sono stati erogati 600mila euro per l’acquisto di attrezzature sanitarie, tra cui 11 ventilatori.
Nelle scorse settimane, Intesa Sanpaolo aveva già sostenuto la realizzazione di un nuovo laboratorio di diagnostica e screening Covid-19, a disposizione della Regione Piemonte, con uno stanziamento di 600mila euro.
La solidarietà del Gruppo “si accompagna al fermo proposito di far ripartire al più presto e in sicurezza un territorio in cui affondiamo le nostre radici”, osserva il direttore Teresio Testa, responsabile Piemonte, Valle d’Aosta e Liguria di Intesa Sanpaolo. “Uno degli obiettivi prioritari della Regione è potenziare la rete dei nostri laboratori per garantire i tamponi necessari al monitoraggio in sicurezza della fase due. Il supporto che arriva da Intesa Sanpaolo va proprio in questa direzione ed è per noi un aiuto molto importante”, sottolinea il governatore Alberto Cirio nel ringraziare la banca per i due nuovi investimenti, che portano a 1,7 milioni di euro lo stanziamento complessivo a favore del Piemonte. Da sempre vicino alla Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro, nelle scorse settimane il Gruppo ha contribuito a realizzare un nuovo laboratorio di diagnostica e screening Covid-19 all’istituto di Candiolo”. Un sostegno, conclude Gianmarco Sala, direttore della Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro, che assume un prezioso significato e consente al nostro Istituto di mettere a disposizione le sue competenze nella lotta contro il nuovo Coronavirus”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Pd cancella Festa Unità, ma non abbandoniamo spazio politico
Carretta, iniziative alternative come la webtv Spazio Aperto
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 maggio 2020
14:22
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A causa del Coronavirus non potranno tenersi a Torino, ne’ la tradizionale Festa de L’Unità di settembre, ne’ le altre feste programmate a luglio in città e nel Piemonte. Lo tende noto il segretario metropolitano Mimmo Caretta. “Il nostro sforzo sarà quello di individuare modalità ‘diverse’ e compatibili con la situazione di emergenza – scrive su Facebook – come l’iniziativa Spazio Aperto, diventata una sorta di webtv, in onda sia su Facebook che sul canale YouTube e che intendiamo incrementare. Il Pd di Torino non ha nessuna intenzione di abbandonare lo spazio politico, utile anche ad affrontare ciò che ci si era prefissati con la Festa. Guardiamo avanti”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Chiellini orgoglioso,una scelta taglio stipendi
“Decisa da noi e non imposta da qualcun altro”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 maggio 2020
14:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Sono orgoglioso della scelta che abbiamo fatto: lo spogliatoio ha capito il momento difficile che tutti stavamo vivendo e che c’era questa necessità, abbiamo fatto ciò che dovevamo fare”. Il capitano della Juventus, Giorgio Chiellini, parla così dell’accordo raggiunto col club per il taglio degli stipendi. “Sono molto contento che sia stata una scelta nostra e non imposta da qualcun altro”, aggiunge Chiellini ai microfoni di Sky.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Chiellini: “Ancora uno o due anni, poi farò il dirigente”
Difensore Juve: “Due mesi difficili e strani, riscoperto valori”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 maggio 2020
14:40
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Penso di avere ancora qualcosa da dare in campo, vedremo se per uno o per duei anni”. Ospite di Casa Sky Sport, il capitano della Juventus, Giorgio Chiellini, svela i programmi per il futuro. “L’obiettivo è quello di restare comunque in questo mondo, magari da dirigente – aggiunge il difensore -: il calcio è la mia vita, non è un modo di dire ma la realtà”.
Il giocatore bianconero ha ripreso gli allenamenti individuali alla Continassa, dopo l’inattività forzata a causa del Coronavirus. “Sono stati due mesi difficili e strani – racconta -. Ho vissuto il primo mese chiuso nel centro sportivo e in quarantena, poi ho passato un mese con la famiglia. Ho avuto tempo da passare con moglie e figli, forse come non capiterà più. Purtroppo, però, intorno capitavano cose difficili. E’ stato proibitivo avere contatti con l’esterno, ma riscopri valori che avevi trascurato”.
Inevitabile chiedere a Chiellini della Bbc, la linea difensiva formata con Bonucci e Barzagli, che la scorsa estate ha dato addio al calcio giocato per entrare nello staff di mister Sarri. “Abbiamo fatto la storia recente della Nazionale e della Juventus, ma la nostra forza è stata proprio la coesione – dice – Insieme tiravamo fuori ancor più valori e siamo riusciti ad alzare il livello, oltre al fattore tecnico c’era un fattore empatico tra di noi. E poi dietro un mostro sacro come Buffon.
Ora per motivi anagrafici abbiamo cominciato a perdere qualche pezzo…”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Chiellini, rientro nel momento più importante
Gli Europei? Tra un anno sarò in condizioni migliori…
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 maggio 2020
14:57
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La lesione del legamento crociato lo ha fermato per molti mesi, ma ora Giorgio Chiellini è pronto al completo rientro. “E’ stato un colpo inaspettato, ma sono contento di averlo avuto a 35 anni e non a 25: ho lavorato su tante cose – ha detto il centrale della Juventus durante la trasmissione Casa Sky Sport – e se riuscissimo a tornare a giocare, potrei rientrare nel momento più importante della stagione. E anche sul fatto del rinvio dell’Europeo, egoisticamente dico che mi è andata bene perché a giugno prossimo, nonostante un anno in più, sarò sicuramente in condizioni migliori”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Appendino,take-away sia responsabile o nuovi divieti
Sindaca Torino, nessuno può parlare di scampato pericolo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 maggio 2020
15:12
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Da oggi anche a Torino è possibile il take away nei locali che fanno ristorazione e “usare responsabilità è innanzitutto un gesto di amore verso queste imprese, colonne portanti della nostra comunità”. A lanciare l’appello ai torinesi è la sindaca Chiara Appendino.
“L’emergenza è ancora in atto, nessuno può parlare di scampato pericolo ed è esattamente in questo senso che dobbiamo comportarci”, è l’appello su Facebook della prima cittadina.
“Nonostante ciò, con questa apertura diversi locali e imprese del territorio possono tornare a lavorare dopo mesi di chiusura e mancati incassi. Sappiamo bene – aggiunge – che questa crisi è anche, e sempre di più, economica e quanto le imprese del nostro territorio stiano soffrendo. È il motivo per cui, come Città, abbiamo fatto e faremo tutto il possibile per aiutarle” compreso “un grande piano di promozione per i mesi a venire”.
La sindaca ricorda che “come per i parchi, questo è un altro piccolo spazio di libertà riconquistato. E, esattamente come per i parchi, se non agiremo responsabilmente e si ravviserà necessario, siamo pronti a disporre il divieto di questa attività. Ma io confido nei torinesi e nel fatto che non sarà necessario”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Balotelli a Chiellini, non dici le cose in faccia
“Io almeno sono sincero e alla maglia azzurra porto rispetto”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
BRESCIA
09 maggio 2020
15:01
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Io almeno ho sincerità e coraggio di dire le cose in faccia.Tu dal 2013 avresti avuto tante occasioni per farlo comportandoti da vero uomo ma non l’hai fatto.. Strano capitano, se questo vuol dire essere un campione preferisco non esserlo e io ho alla maglia azzurra non ho mai mancato di rispetto”. Questa,via Istagram la risposta di Mario Balotelli a Giorgio Chiellini che lo ha attaccato nella sua autobiografia scrivendo: “Mario è una persona negativa, in Confederations nel 2013 non ci diede per niente una mano, era da prenderlo a sberle, tutti dicevano che era tra i primi 5 al mondo, per me non era neanche tra i primi 10 o 20”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Ordine Medici, no ai test seriologici per tutti
Non garantiscono immunità e possono dare falsa sicurezza
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 maggio 2020
16:00
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“I test seriologici, di cui tanto ora si parla, e che molte aziende vorrebbero far fare ai dipendenti, se effettuati in modo improprio, possono dare false sicurezze ed esporre cittadini e lavoratori a un maggior rischio di contagio”. Lo afferma l’Ordine dei medici torinese, che si dice “preoccupato” perché “questi test non rilasciano in alcun modo una patente di immunità per le persone che lo effettuano”.
I test sierologici, ricorda l’Ordine dei Medici, “servono ad attestare l’avvenuta infezione, non altro e rappresentano uno strumento utile per effettuare indagini epidemiologiche su larga scala, ma non possono costituire un mezzo di diagnosi né possono autonomamente certificare un’avvenuta guarigione, se non affiancati da altri strumenti indispensabili come i tamponi”.
“L’utilizzo dei test sierologici da parte di singoli cittadini, ancorché possibile, è fortemente sconsigliato – conclude l’Ordine – in quanto l’interpretazione del risultato non può essere lasciata al fai-da-te e alla ‘curiosità’ della singola persona, ma richiede la supervisione di un medico che decida gli ulteriori accertamenti necessari. La stessa cosa vale per le aziende”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Operata in Germania 14enne Rebecca
Per due mesi ha atteso ricovero in Italia a causa Coronavirus
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
IVREA
09 maggio 2020
17:20
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ stata operata a Friburgo, e sta bene, Rebecca, la 14enne di Forno Canavese (Torino) che a causa del coronavirus ha atteso per due mesi il ricovero. A darne notizia è la deputata del Movimento 5 Stelle Jessica Costanzo, in contatto con la famiglia e con il console italiano di Friburgo. La giovane è già stata dimessa. “Ho seguito la vicenda in contatto con la madre e con il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, che ha lavorato per il via libera all’operazione in Germania – dice la parlamentare – siamo felici che tutto stia procedendo per il meglio”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: balzo guariti in Piemonte, ma ancora morti e contagi
Oltre 500 piemontesi hanno sconfitto virus in ultime 24 ore
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 maggio 2020
20:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Balzo dei guariti in Piemonte: l’Unità di Crisi della Regione comunica che i pazienti negativi ai due test di verifica al termine della malattia sono 508 più di ieri, per un totale di 8.195, più altri 3.098 in via di guarigione. Si tratta del dato maggiore dall’inizio della Fase 2 dell’emergenza coronavirus. Lieve incremento, però, dei ricoverati in terapia intensiva, tre più di ieri per un totale di 143.
In calo le vittime, 26 quelle comunicate oggi, di cui al momento solo cinque quelle registrate nella giornata di oggi, stabili i contagi, 181 in più di ieri, per un totale di 28.549 positivi dall’inizio dell’emergenza.
Le persone in isolamento domiciliare sono 11.781. I tamponi diagnostici finora eseguiti sono 205.800, di cui 112.800 risultati negativi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus:Piemonte risale classifica tamponi,è 2/a Regione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 maggio 2020
20:58
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Orgoglioso del duro lavoro svolto in questi mesi e fiducioso di incrementare il numero di tamponi in regione tenendo testa al Veneto”. Così L’assessore alle Attività dei Laboratori della Regione Piemonte, Matteo Marnati, commenta l’esito del rapporto della Fondazione GIMBE che ha calcolato il numero di tamponi eseguiti in rapporto agli abitanti collocando il Piemonte al secondo posto dopo il Veneto, ma prima di Liguria, Emilia Romagna e Toscana.
“Sono orgoglioso del lavoro svolto – sottolinea Marnati – abbiamo risalito la china in un momento di grande emergenza. C’è ancora molto lavoro da fare ma non dobbiamo abbassare la guardia, il Piemonte è una grande regione e c’è un grande potenziale di miglioramento. Metteremo a sistema i laboratori per essere pronti a ogni tipo di emergenza”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Champions: Aulas, Juve-Lione si gioca 7 agosto,sarà massacro
Presidente club francese intanto spera in ricorso stop Ligue 1
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
09 maggio 2020
21:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“La partita di Champions contro la Juventus è confermata per il 7 agosto, a Torino e a porte chiuse”. Lo ha detto, in un’intervista a RTL, il presidente del Lione, Jean-Michel Aulas, la cui squadra andrà all’andata (26 febbraio) di questa sfida degli ottavi di finale si è imposta per 1-0.
“Se il nostro ricorso per cancellare lo stop della Ligue 1 non avrà esito positivo – ha aggiunto Aulas, le cui parole vengono riportate anche dal sito di ‘L’Equipe’ -, è inevitabile che noi dell’Olympique e il Psg saremo massacrati da squadre che avranno una preparazione fisica che noi non avremo”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Droga: cocaina cucinata in casa, 4 arresti
Operazione dei carabinieri nel Canavese
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
10 maggio 2020
08:48
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cucinare la cocaina per ricavarne del crack, confezionare le dosi di droga in modo che sembrassero caramelle. Queste le soluzioni adottate nel Canavese, in provincia di Torino da un gruppo di spacciatori individuato dai carabinieri. Quattro giovani di Castellamonte e San Giorgio Canavese, di età compresa fra i 23 e i 31 anni, sono state arrestate.
Il laboratorio per la produzione della droga era in un appartamento di San Giorgio. Alcune persone avevano segnalato un odore insolito e il continuo viavai di ragazzi. La perquisizione ha permesso di trovare 210 dosi di cocaina (circa 130 grammi), 190 scaglie di crack (circa 90 grammi) e tutto il materiale per il taglio e il confezionamento delle dosi, che venivano camuffate da caramelle con involucro viola.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Carceri: Ivrea, detenuto aggredisce agenti
Era stato trovato in possesso di una macchina per tatuaggi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
IVREA
10 maggio 2020
11:03
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un detenuto nel carcere di Ivrea (Torino) è stato trovato in possesso di una macchinetta per tatuaggi e, nel corso del controllo, ha aggredito gli agenti della polizia penitenziaria. A riportare la notizia è il sindacato autonomo Sarap, il Sindacato Autonomo Ruolo Agenti Penitenziaria.
Il recluso, di origine marocchina, una volta negli uffici ha scagliato sedie e scrivanie contro gli agenti, rimasti lievemente feriti. “Cogliamo l’occasione – spiegano il segretario regionale del sindacato, Salvatore Fantasia, e il suo vice Mattia Frau – l’occasione per sollecitare un intervento dei vertici per cercare di garantire il personale e fare in modo chi si rende protagonista di simili episodi venga punito con pene aggravanti, salvaguardando l’incolumità di chi lavora in contesti già difficoltosi”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: Torino, saranno 27 i controviali a 20 km l’ora
Nuovo piano per la mobilità cittadina
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
10 maggio 2020
12:01
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono 27 i controviali torinesi sui quali verrà istituito il limite massimo di velocità di 20 Km/h come previsto dal piano della Città per la nuova mobilità cittadina dalla Fase 2 in avanti. L’obiettivo è quello di destinare queste carreggiate ad un uso prevalentemente ciclabile così da incentivare l’utilizzo della bicicletta e degli altri mezzi di mobilità dolce e sostenibile.
Come annunciato nei giorni scorsi si tratta complessivamente di 80 km di controviali, a cominciare dai 4 km su entrambe le direzioni in corso Francia. Gli altri corsi interessati saranno Vittorio Emanuele, Regina Margherita, San Maurizio, Galileo Ferraris, Unione Sovietica, Peschiera, Einaudi, Ferrucci, Tassoni, Svizzera, Lecce, Potenza, Siracusa, Giambone, Cosenza, Novara, Tortona, Vigevano, Racconigi, nel tratto piazza Robilant-corso Peschiera, Dante, tra corso Turati e via Roccabruna, Bramante tra corso Turati e via Giordano Bruno, Lepanto tra corso Turati e Galileo Ferraris. E, ancora le carreggiate perimetrali delle piazze Pitagora, Cattaneo, della Repubblica e piazzale San Gabriele da Gorizia. Il limite di 20 km l’ora entrerà in vigore dopo la realizzazione dell’apposita segnaletica e ne verrà data comunicazione ufficiale.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: turista cancella ferie ma paga lo stesso
Nel Vco. Somma sarà destinata ad acquisto termoscan
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
OMEGNA
10 maggio 2020
12:10
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Annulla la vacanza prenotata in Italia ma si offre di pagare ugualmente metà della cifra che avrebbe speso. Lo riporta il sito Vconews. Un ricercatore universitario tedesco aveva prenotato una vacanza a luglio in un bed&breakfast di Omegna (VCO), sul lago d’Orta. A causa delle restrizioni dovute al coronavirus, il turista ha annullato la prenotazione, ma si è offerto di corrispondere comunque la metà di quanto avrebbe dovuto spendere. La titolare della struttura, Silvia Padulazzi lo ha invitato il turista a devolvere quella cifra ad una associazione benefica e lui ha acconsentito. Il bonifico è già arrivato a destinazione: servirà per finanziare l’acquisto di un termoscan per la Casa della salute di Omegna.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Droga: tenta di corrompere poliziotti, arrestato
A Torino. Si è anche ferito lanciandosi da una finestra
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
10 maggio 2020
12:15
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si lancia dal balcone della sua abitazione a Torino per sfuggire al controllo di polizia e poi tenta di corrompere gli agenti: si tratta di un ventiquattrenne,, che è stato arrestato per spaccio. La polizia è intervenuta dopo avere intercettato un cliente che usciva dalla sua abitazione in via Luini. Quando gli agenti hanno fatto irruzione nell’appartamento si è gettato dal secondo piano, ferendosi alle gambe. Poi ha offerto ai poliziotti 5 mila euro; al loro rifiuto ha iniziato a insultarli e sputare.
Nella sua abitazione sono stati trovati una decina di grammi di stupefacente e 900 euro in contanti, oltre al necessario per il confezionamento delle dosi di stupefacente.
Altri controlli hanno accertato che era destinatario di un ordine di carcerazione e di un provvedimento di custodia cautelare in carcere risalenti al 2018 e al 2019.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cadavere trovato nel fiume Dora a Torino
Una donna di oltre 70 anni. Sul posto arrivata la polizia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
10 maggio 2020
13:02
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ stato recuperato stamani dai vigili del fuoco un cadavere affiorato dal fiume Dora a Torino all’altezza del ponte Emanuele Filiberto. Si tratta di una donna apparentemente di oltre 70 anni. Sul posto si è arrivata la Polizia di Stato.
La segnalazione è arrivata da un cittadino poco dopo le 10:30.
Il corpo non presenta segni di violenza. I primi accertamenti portano a ipotizzare che si sia trattato di un malore o di un suicidio.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: assessore Piemonte, paziente salvato con plasma
Icardi pubblica fotografia su Facebook, “funziona”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
10 maggio 2020
15:56
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Novara: primo paziente salvato con il plasma di un guarito da Covid-19”. E’ la scritta che compare su un’immagine pubblicata dall’assessore regionale alla sanità del Piemonte, Luigi Icardi, sul suo profilo Facebook.
“Con questa notizia che dà speranza – scrive Icardi – auguro a tutti voi una buona domenica”.
Nell’immagine sono accostati i volti dello stesso Icardi e di un suo collega della giunta, Matteo Marnati. “Il plasma funziona” è la scritta che sormonta il tutto.
In basso appare la didascalia “informazione a cura del gruppo consiliare Lega Salvini Piemonte”.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Coronavirus: Piemonte, ancora in crescita le guarigioni
Sono 320 in più rispetto a ieri. I nuovi casi positivi sono 116
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
10 maggio 2020
17:21
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cresce il numero delle guarigioni dal Covid-19 in Piemonte ma continuano a registrarsi delle positività. L’Unità di Crisi ha comunicato che i pazienti risultati negativi ai due test di verifica al termine della malattia, sono 8515 (+320 rispetto a ieri). Altri 3.133 sono “in via di guarigione”, ossia negativi al primo tampone di verifica, dopo la malattia e in attesa dell’esito del secondo.
I nuovi casi positivi sono 116, che portano il totale a 28.665.
Sono 36 le morti di persone positive al test del Coronavirus Covid-19 comunicati nel pomeriggio dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte, di cui 3 al momento registrati nella giornata di oggi: si tratta comunque di un aggiornamento cumulativo, perché comprendere anche decessi avvenuti nei giorni precedenti e solo successivamente attribuiti al Coronavirus. Il totale dall’inizio dell’epidemia è di 3.367.
I ricoverati in terapia intensiva sono 137 (-6 rispetto a ieri).
I tamponi diagnostici finora processati sono 210.370, di cui 116.292 risultati negativi.

Annunci
No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.