ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE! SEMPRE AGGIORNATE! DA NON PERDERE!
Aggiornamenti, ECONOMIA, Notizie, Ultim'ora

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 25 minuti

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 02:15 DI MARTEDì 12 MAGGIO 2020

ALLE 10:42 DI MERCOLEDì 13 MAGGIO 2020

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Borsa: Tokyo, apertura poco variata
Cambi: yen perde terreno su dollaro ed euro
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
TOKYO
12 maggio 2020
02:15
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Borsa di Tokyo apre la seduta all’insegna della cautela, in attesa dei dati dall’inflazione in Cina e malgrado il consolidamento dei guadagni per il sesto giorno consecutivo del listino tecnologico americano Nasdaq, che dà slancio al comparto anche in Giappone. L’indice Nikkei segna una variazione appena positiva dello 0,16% a quota 20.423,99, aggiungendo 33 punti. Sul mercato valutario lo yen arretra sul dollaro a 107,50 e al cambio con l’euro a 116,20.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Petrolio: in rialzo a 24,46 dollari al barile
Brent sale a 29,82 dollari
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
12 maggio 2020
08:16
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Quotazioni del petrolio in rialzo questa mattina sull’onda delle prime riaperture delle attività in diversi paesi. I contratti sul greggio Wti con scadenza a giugno passano di mano a 24,46 dollari al barile ( 24,14 ieris era a New York). Il Brent cresce ancora dello 0,64% a 29,82 dollari al barile
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Oro: prezzi in lieve rialzo a 1.700 dollari l’oncia
Il metallo prezioso guadagna lo 0,6%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
12 maggio 2020
08:18
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Quotazioni dell’oro in live rialzo questa mattina sui mercati internazionali. Il metallo prezioso guadagna lo 0,6% a 1.700 dollari l’oncia
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Illimity: in trimestre utile netto a 4,5 milioni di euro
Passera, nonostante Covid-19 dimostriamo nostra dinamicità
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
12 maggio 2020
08:26
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Illimity Bank chiude il primo trimestre con un utile netto a 4,5 milioni di euro. Lo rende noto la banca confermando l’attesa di un risultato “positivo per l’esercizio in corso seppur su valori più contenuti rispetto alle aspettative di inizio anno”, per effetto del covid-19.
Gli attivi della Banca sono rimasti sostanzialmente stabili a 3,1 miliardi di euro rispetto al trimestre chiuso il 31 dicembre 2019. I crediti verso la clientela nel trimestre si attestano a 1,66 miliardi rispetto ai 1,64 miliardi di fine 2019. Nel primo trimestre si conferma la “robusta dotazione di liquidità” della Banca, pari a circa 750 milioni di euro.La raccolta diretta da clientela retail e corporate della Banca è ulteriormente cresciuta nel primo trimestre dell’anno, raggiungendo 1,7 miliardi di euro (+7% rispetto al 31 dicembre 2019). Il Cet1 ratio della Banca si attesta al 18,7%.
L’emergenza Covid-19 è una sfida per “tutti noi, per il mondo delle imprese e delle banche. In una situazione senza precedenti, la banca ha peraltro saputo confermare la propria dinamicità, forte di un modello organizzativo e di business snello e altamente tecnologico”, afferma Corrado Passera, ceo di Ilimity.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Spread Btp Bund apre in lieve calo a 237 punti
Rendimento del decennale italiano all’1,88%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
12 maggio 2020
08:35
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Avvio di giornata in lieve calo per lo spread tra btp e bund che segna 237 punti, 2 in meno dei 239 della chiusura di ieri. Il rendimento del titolo decennale italiano è all’ 1,88%.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Cambi: euro poco mosso 1,0815 dollari
La moneta unica vale 116,23 yen
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
12 maggio 2020
08:39
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Avvio di giornata poco mosso per l’euro nei confronti del dollaro. La moneta unica vale 1,0815 dollari contro gli 1,0814 di ieri sera dopo la chiusura di Wall street. Nei confronti dello yen l’euro è a quota 116,23
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano apre piatta (+0,07%)
Indice Ftse Mib a 17.394 punti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
12 maggio 2020
09:40
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Borsa di Milano apre piatta. Il primo indice Ftse Mib (+0,07%) si attesta a 17.394 punti.

Le Borse europee aprono in calo con gli investitori che restano cauti sull’andamento della pandemia da Covid-19. La fase di ottimismo per la ripartenza risente dei timori di nuovi contagi e dell’attesa di maggiori dettagli sugli strumenti da utilizzare per dare impulso all’economia. Sul fronte valutario è poco mosso l’euro sul dollaro con la moneta unica che si attesa a 1,0815 sul biglietto verde. In rosso Francoforte (-0,44%), Londra (-0,42%), Parigi (-0,37%). Piatta Madrid (+0,01%)
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano accelera con le banche, corre Fineco
In calo Eni e Atlantia, in lieve calo lo spread tra Btp e Bund
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
12 maggio 2020
09:40
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Borsa di Milano (+0,7%) accelera con l’ottimismo sulla fase della ripartenza e l’arrivo di nuove misure di stimolo all’economia. A Piazza Affari si mettono in mostra le banche mentre lo spread tra Btp e Bund apre in lieve calo a 237 punti.
Dopo i primi scambi corrono Fineco (+2,2%) e Prysmian (+2%).
Tra le banche bene Bper (+1,4%), Ubi (+1,3%), Unicredit (+0,9%) e Intesa (+0,7%). Seduta in rialzo anche per Italgas (+0,7%), nel giorno dell’assemblea, e Tim (+1,1%).
In lieve calo Eni (-0,4%), mentre il prezzo del petrolio fa registrare un incremento. In rosso anche Fca (-0,2%) e Atlantia (-0,5%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa gira in positivo con le Tlc
Soffrono assicurazioni e energia. Poco mosso euro su dollaro
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
12 maggio 2020
10:11
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le Borse europee girano in positivo dopo un avvio debole. L’ottimismo per la ripartenza risente dei timori di una nuova ondata di contagi dopo i casi positivi individuati in Cina. I listini del Vecchio continente sono sostenuti dal rialzo delle Tlc (+1%) e dalla farmaceutica (+0,9%). Sul fronte valutario è poco mosso l’euro sul dollaro a 1,0817 a Londra.
L’indice d’area stoxx 600 avanza dello 0,2%. In positivo Londra (+0,2%) e Madrid (+0,4%) mentre sono piatte Francoforte e Parigi (+0,08%). Tra le Tlc si mette in mostra Vodafone (+4,2%), dopo i conti, e Illiad (+3%), dopo i risultati del trimestre.
In rosso il comparto dell’energia (-0,5%), con Bp (-0,4%) e Total (-0,5%). Andamento positivo per le banche (+0,3%) mentre soffrono le assicurazioni (-0,4%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Leonardo: Profumo,vogliamo investire ancora su nostro futuro
Target raggiunti o superati, visione chiara percorso strategico
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
12 maggio 2020
10:12
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“Due messaggi per me estremamente importanti”. L’a.d. di Leonardo, Alessandro Profumo, li sottolinea in un videomessaggio agli azionisti in vista dell’assemblea che si terrà nella forma semplificata consentita dall’emergenza Covid-19. “Abbiamo raggiunto e in alcuni casi superato gli obiettivi che ci eravamo prefissati e abbiamo una visione chiara del nostro percorso strategico”, dice concludendo un intervento che ripercorre quanto fatto negli ultimi anni, e in particolare nel 2019, si sofferma sulla situazione di emergenza di questi mesi, ma guarda anche avanti.
“Abbiamo fatto scelte consapevoli e coraggiose, e cogliendo opportunità in mercati strategici che possono creare nuove opportunità nel lungo termine in aree chiave o in attività di supporto ai clienti”, dice Profumo, e aggiunge: “Nei prossimi cinque anni vogliamo continuare a investire nel nostro futuro”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa apre in calo, attenzione su andamento pandemia
Francoforte (-0,44%), Londra (-0,42%), Parigi (-0,37%)
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
12 maggio 2020
09:20
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le Borse europee aprono in calo con gli investitori che restano cauti sull’andamento della pandemia da Covid-19. La fase di ottimismo per la ripartenza risente dei timori di nuovi contagi e dell’attesa di maggiori dettagli sugli strumenti da utilizzare per dare impulso all’economia. Sul fronte valutario è poco mosso l’euro sul dollaro con la moneta unica che si attesa a 1,0815 sul biglietto verde.
In rosso Francoforte (-0,44%), Londra (-0,42%), Parigi (-0,37%). Piatta Madrid (+0,01%)
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Vettel lascia la Ferrari, il titolo non soffre in Borsa
Il pilota lascerà la scuderia del Cavallino Rampante al termine della stagione sportiva 2020
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
12 maggio 2020
10:40
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Nessun particolare scossone in Borsa per Ferrari dopo l’annuncio che Sebastian Vettel lascerà la scuderia del Cavallino Rampante al termine della stagione sportiva 2020. Il titolo segna un rialzo dello 0,2% a 148 euro.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Benzina: da stasera sciopero, impianti chiusi in autostrada
Fegica e Figisc, senza risposte governo protesta si estenderà
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
12 maggio 2020
11:26
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
A partire dalle ore 22.00 di questa sera, le aree di servizio autostradali chiuderanno per 48 ore per lo sciopero proclamato per il 13 e il 14 maggio da Fegica Cisl e Figisc-Anisa Confcommercio, per denunciare “la condizione di emergenza economica e sanitaria nella quale continuano ad essere lasciate le imprese di gestione”.
“Davvero incomprensibile – denunciano in una nota congiunta le organizzazioni di categoria – l’atteggiamento indifferente e sordo del Governo, rispetto ad impegni rimasti lettera morta, assunti all’interno di un tavolo negoziale che non si riunisce colpevolmente da oltre un mese.
Non è certo chiudendosi al confronto o sperando che ciascuno – individuo o categoria – se la cavi da sé, con ogni mezzo trovi a sua disposizione, più o meno consentito, che si può contribuire a costruire per il Paese una uscita governata dalla crisi. Per quel che riguarda la categoria -conclude la nota sindacale – in assenza di un cambiamento di rotta del Governo, la protesta e le chiusure per sciopero sono destinate ad estendersi nelle prossime settimane anche al resto della rete distributiva”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Banche:più titoli Stato in portafoglio, a quota 397 mld
Bankitalia, a marzo. Ritorno a livelli di ottobre
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
12 maggio 2020
11:26
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Più titoli di Stato, a marzo, nel portafoglio delle banche italiane. Secondo quanto si ricava dalle tabelle della Banca d’Italia gli istituti di credito hanno aumentato a 397 miliardi i titoli in portafoglio, contro i 383 del mese di febbraio, tornando ai livelli dell’ottobre 2019. La gran parte, come sempre, sono Btp, pari a 290 miliardi di euro.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa prosegue in positivo, Milano +0,7%
In rosso futures americani, poco mosso euro su dollaro
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
12 maggio 2020
11:51
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le Borse europee proseguono in terreno positivo. I mercati cercano di guardare con ottimismo alla fase della ripartenza anche se incombe il rischio di una nuova ondata di contagi. Con i futures americani in negativo gli investitori guardano anche alle misure che i governi metteranno in campo per stimolare la ripresa economica. Sul fronte valutario l’euro sul dollaro si attesta a 1,082 a Londra.
L’indice d’area stoxx 600 avanza dello 0,2%. Nel Vecchio continente la migliore è Milano (+0,7%). In positivo anche Londra (+0,6%), Francoforte (+0,1%) mentre è in calo Parigi (-0,2%).
A Piazza Affari corrono Moncler (+2,5%) e Fineco (+2,4%).
Tengono le banche con Ubi (+1,5%), Unicredit (+0,9%), Intesa e Bper (+0,5%). In rosso Diasorin (-2,3%), Atlantia (-1,7%) ed Fca (-1,2%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano sale ancora (+1,1%), futures Usa positivi
Volano Tim e A2a, poco mosso lo spread Btp-Bund a 236 punti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
12 maggio 2020
13:09
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Borsa di Milano (+1,1%) sale ancora, in linea con gli altri listini europei e con i futures americani passati in terreno positivo. Prosegue poco mosso lo spread tra Btp e Bund a 236 punti base, con il rendimento del decennale italiano all’1,86%.
A Piazza Affari vola Tim (+3,5%) e A2a (+3,6%), quest’ultima dopo i risultati del primo trimestre con un utile che cresce dell’8%. Avanzano anche Moncler e Amplifon (+2,9%). Bene le banche con Fineco (+2,3%), Ubi (+1,9%), Unicredit (+1,4%) e Intesa (+1,3%).
In fondo al listino Diasorin (-2,6%), Atlantia (-1,9%), Azimut (-0,2%) e Fca (-0,1%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa:Asia chiude in calo, timori per nuovi contagi covid-19
Hong Kong (-1,7%) e Tokyo (-0,1%), lo yen arretra sul dollaro
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
12 maggio 2020
08:39
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le Borse asiatiche chiudono in calo con i timori di una nuova ondata di contagi da Covid-19. In rosso la Cina con la frenata dell’inflazione ad aprile, in scia con le misure adottate contro gli effetti della pandemia. Gli investitori guardano con particolare attenzione ai risultati delle trimestrali.
Chiusura in lieve calo per Tokyo (-0,12%) mentre sul fronte dei cambi lo yen arretra sul dollaro a 107,30, e tratta con l’euro a 116,23. A mercati ancora aperti in forte calo Hong Kong (-1,7%) e Mumbai (-2,1%), deboli Shanghai (-0,3%), Shenzhen (-0,1%) e Seul (-0,7%) Sul versante macroeconomico in arrivo dagli Stato Uniti i dati sull’inflazione e sulle scorte settimanali di petrolio.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Musk, ‘Tesla riparte, pronto a farmi arrestare’
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
12 maggio 2020
02:17
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Elon Musk alza l’asticella della sfida contro il governo della California e si dice pronto ad essere arrestato pur di far ripartire le attivita’ di Tesla, bloccate dal lockdown in vigore per combattere la diffusione del contagio del coronavirus. “Tesla riprende la sua produzione nello stabilimento di Fremont”, ha twittato il fondatore del gruppo le cui attivita’ sono ferme dal 23 marzo. Musk nel weekend aveva minacciato di spostare la produzione in Texas.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa migliora con future Usa
Giù le auto, in ordine sparso petroliferi col rialzo del greggio
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
12 maggio 2020
15:01
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Sono in positivo, coi future di Wall Street, le principali Borse europee, tranne Parigi (-0,4%), che ha bruciato 6 punti di Pil in due mesi. La migliore è Madrid (+1%), seguita da Londra (+0,8%) e Francoforte (+0,3%). In lieve calo l’oro (-0,3%) L’indice d’area, Stoxx 600, + in rialzo (+0,4%). Vanno bene la gran parte delle banche, tra cui Ing (+2,9%), Dnb (+2,7%), Bank of Ireland (+2,7%). Per le italiane, con lo spread a 237 punti, salgono Fineco (+2,4%), Intesa e Unicredit (+1,3%).
Negative le auto, in particolare Renault (-1,8%) e Peugeot (-1,4%) e tra i componenti Faurecia (-2,2%). In ordine sparso i petroligeri, con guadagni per Eni (+1,4%) e Polski Koncern (+1,2%) e perdite per Galp (-1%), col greggio in forte rialzo (wti +4,9% a 25, 3 dollari al barile). Forti le telecomunicazioni, da Tim (+4,8%) a Vodafone (+7,2%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Accordo Intesa Sanpaolo-Federalberghi per sostegno a imprese
Da sospensione finanziamenti a nuove linee di credito
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
12 maggio 2020
15:06
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Intesa Sanpaolo e Federalberghi hanno sottoscritto un accordo per il rilancio del settore, colpito dalla pandemia da coronavirus. L’iniziativa è parte integrante delle misure straordinarie già avviate da Intesa Sanpaolo a sostegno dell’economia, delle imprese e delle famiglie italiane, anche grazie alle misure varate dal Governo: 50 miliardi di euro di credito complessivo per l’emergenza Covid-19.
Le realtà associate a Federalberghi potranno accedere alle seguenti misure straordinarie tra cui: sospensione straordinaria sino a 24 mesi dei finanziamenti a medio-lungo termine in essere; nuovi finanziamenti per le imprese di tutto il territorio nazionale a supporto della gestione del circolante, attraverso linee di credito aggiuntive rispetto a quelle preesistenti, nella formula del 18 mesi -1 giorno, con sei mesi di pre-ammortamento; supporto per la liquidità rivolto ai clienti Intesa Sanpaolo, e tra questi le imprese associate.
L’accordo sottoscritto con “Federalberghi rappresenta un tassello ulteriore da parte del nostro gruppo a sostegno del rilancio dell’economia del Paese”, afferma Stefano Barrese, responsabile della divisione banca dei territori di Intesa Sanpaolo.
Questo accordo è il “frutto di una intensa collaborazione dettata dallo sforzo comune di voler sostenere le imprese del sistema ricettivo, tra le più provate dalle conseguenze della pandemia da Covid”, afferma Bernabò Bocca, presidente di Federlaberghi.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Petrolio: in rialzo a Ny, a 25,42 dollari
Quotazioni in crescita del 5,3%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
12 maggio 2020
15:10
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il petrolio sale a New York, dove le quotazioni del Wti avanzano del 5,30% a 25,42 dollari al barile.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Wall Street apre positiva, Dj +0,49%, Nasdaq +0,43%
S 500 sale dello 0,48%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
12 maggio 2020
15:35
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Wall Street apre positiva. Il Dow Jones sale dello 0,49% a 24.338,01 punti, il Nasdaq avanza dello 0,43% a 9.231,29 punti mentre lo S&P 500 mette a segno un progresso dello 0,48% a 2.943,91 punti. VAI ALLA POLITICA VAI ALLA CRONACA VAI ALLE NOTIZIE DAL MONDO ACQUISTA SU AMAZON Fai una donazione

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Dl rilancio: Alis, amareggiati, poco per logistica
A settore non bastano ringraziamenti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
12 maggio 2020
15:42
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“Un settore strategico ed essenziale come quello del trasporto e della logistica, che non si è mai fermato durante l’emergenza e che sta affrontando notevoli criticità oggettive dovute alla crisi socio-economica, ha bisogno di interventi immediati e strutturali, non solo di ringraziamenti”. Così Marcello Di Caterina, direttore generale di Alis, commenta le bozze del dl rilancio, con particolare riferimento alle misure per i trasporti. “Il nostro popolo prende atto che ad oggi purtroppo le priorità del governo sono state altre, non certo il nostro settore ed il suo rilancio, nonostante lo spirito eroico con il quale le nostre imprese ed i nostri lavoratori hanno affrontato l’emergenza nell’ interesse del Paese”.
“In tutta Europa sono stati introdotti regimi e dati aiuti ai settori del trasporto e della logistica, non a singole imprese, mentre in Italia pare si stia scegliendo di fare il contrario, con la conseguenza di aumentare il gap concorrenziale e le difficoltà degli autotrasportatori e di tutti gli operatori logistici”, continua il direttore dell’associazione che riunisce oltre 1.500 aziende della logistica.
“Al rifinanziamento delle misure incentivanti Marebonus e Ferrobonus, si è aggiunto poco altro. Alis aveva proposto l’istituzione di uno specifico credito di imposta per le imprese del settore, – prosegue il DG di Alis – ma anche misure rapide per risolvere il problema della liquidità e della tassazione sul lavoro, come la decontribuzione per il 2020 o la premialità per le imprese che non hanno usufruito di cassa integrazione e che hanno mantenuto i livelli occupazionali pre-emergenza. Avevamo inoltre proposto, ad esempio, il pagamento immediato delle risorse già stanziate a favore dell’autotrasporto negli anni precedenti e non ancora erogate alle aziende”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Fase 2: Inail-Iss, ecco come staremo in spiaggia e come ceneremo al ristorante. Imprese: linee guida insostenibili
Distanza lettini sulla battigia due metri, negli stabilimenti con prenotazione, 4 metri a cliente in ristoranti, no a buffet
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
12 maggio 2020
20:30
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Protocolli “insostenibili”, che ridurrebbero di un terzo i posti al ristorante e ancora di più negli stabilimenti balneari, provocando “gravi danni” a tutto il settore. E’ questo, secondo quanto si apprende, il messaggio che stanno dando le associazioni delle imprese al governo, nel corso dell’incontro con il ministro Stefano Patuanelli. Se si volesse davvero riaprire seguendo le indicazioni Inail-Iss, è il messaggio, sarebbe indispensabile sostenere economicamente le imprese nella ripartenza.

Inail e Iss hanno pubblicato due documenti tecnici, uno sulla balneazione, l’altro sulla ristorazione. Nel primo caso si tratta di un’analisi di rischio e presenta le misure di contenimento del contagio nelle attività ricreative di balneazione e in spiaggia. L’altro è un’ipotesi di rimodulazione delle misure nel settore della ristorazione.
ECCO NEL DETTAGLIO:
Piscine chiuse negli stabilimenti – Sarà vietato l’uso delle piscine negli stabilimenti. “Per garantire il corretto distanziamento sociale in spiaggia, si legge, la distanza minima consigliata tra le file degli ombrelloni è pari a cinque metri e quella tra gli ombrelloni della stessa fila a quattro metri e mezzo. È da evitare, inoltre, la pratica di attività ludico-sportive che possono dar luogo ad assembramenti e giochi di gruppo e, per lo stesso motivo, deve essere inibito l’utilizzo di piscine eventualmente presenti all’interno dello stabilimento”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Negli stabilimenti con prenotazione – Stabilimenti aperti con entrata su prenotazione , ombrelloni distanziati di almeno cinque metri, piscine chiuse e igienizzazione dei lettini se si danno a un nuovo utente. “Per consentire un accesso contingentato agli stabilimenti balneari e alle spiagge attrezzate si legge in una nota dell’Inail – viene suggerita la prenotazione obbligatoria, anche per fasce orarie. Si raccomanda, inoltre, di favorire l’utilizzo di sistemi di pagamento veloci con carte contactless o attraverso portali/app web. Vanno inoltre differenziati, ove possibile, i percorsi di entrata e uscita, prevedendo una segnaletica chiara. Per garantire il corretto distanziamento sociale in spiaggia – prosegue – la distanza minima consigliata tra le file degli ombrelloni è pari a cinque metri e quella tra gli ombrelloni della stessa fila a quattro metri e mezzo. È opportuno anche privilegiare l’assegnazione dello stesso ombrellone ai medesimi occupanti che soggiornano per più giorni. In ogni caso è necessaria l’igienizzazione delle superfici prima dell’assegnazione della stessa attrezzatura a un altro utente, anche nel corso della stessa giornata. È da evitare, inoltre, la pratica di attività ludico-sportive che possono dar luogo ad assembramenti e giochi di gruppo e, per lo stesso motivo, deve essere inibito l’utilizzo di piscine eventualmente presenti all’interno dello stabilimento”.
Distanza lettini sulla battigia due metri – Per lettini e sdraie non posizionati sotto l’ombrellone dovrà essere garantita la distanza di almeno due metri. La distanza minima tra le file degli ombrelloni sarà pari a cinque metri mentre sarà di 4,5 metri sulla stessa fila. Sdraio e lettini dovranno essere distanti di almeno due metri e le distanze potranno “essere derogate per i soli membri del medesimo nucleo familiare o co-abitante”. Per le cabine, va vietato l’uso promiscuo ad eccezione dei membri del medesimo nucleo familiare o per soggetti che condividano la medesima unità abitativa. E’ da vietare – si legge nel documento – l’attività ludico sportiva, i giochi di gruppo, le feste e gli eventi. Saranno chiuse le piscine e per la fruizione di servizi igienici e docce andrà rispettato il distanziamento sociale di almeno 2 metri, a meno che non siano previste barriere separatorie fra le postazioni.
Prenotazione mare anche per fasce orarie – Per favorire un accesso contingentato negli stabilimenti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“la prenotazione, anche per fasce orarie, preferibilmente obbligatoria, può essere uno strumento organizzativo utile anche al fine della sostenibilità e della prevenzione di assembramenti, favorendo altresì un’agevole registrazione degli utenti, anche allo scopo di rintracciare retrospettivamente eventuali contatti a seguito di contagi”.
Bambini in spiaggia con distanziamento sociale – “Deve essere garantita vigilanza sulle norme di distanziamento sociale dei bambini in tutte le circostanze”- Lo si legge nel documento Inail-Iss sulla balneazione e gli stabilimenti balneari nella fase due dell’emergenza da Covid 19. Nel documento si ricorda anche che bisogna nel complesso ” evitare promiscuità nell’uso di qualsiasi attrezzatura da spiaggia, possibilmente procedendo all’identificazione univoca di ogni attrezzatura”.
Su spiagge libere decisioni locali – Tenendo conto delle specifiche caratteristiche delle spiagge libere “dovranno essere localmente definite puntualmente le modalità di accesso e di fruizione, individuando quelle più idonee ed efficaci”. Dovranno essere affissi nei punti di accesso alle spiagge libere – si legge – cartelli in diverse lingue contenenti indicazioni chiare sui comportamenti da tenere, in particolare il distanziamento sociale di almeno un metro ed il divieto di assembramento. Va mappato e tracciato il perimetro di ogni allestimento (ombrellone/sdraio/sedia), – ad esempio con posizionamento di nastri – che sarà codificato rispettando le regole previste per gli stabilimenti balneari, per permettere agli utenti un corretto posizionamento delle attrezzature proprie nel rispetto del distanziamento ed al fine di evitare l’aggregazione. Tale previsione permetterà di individuare il massimo di capienza della spiaggia anche definendo turnazioni orarie e di prenotare gli spazi codificati, anche attraverso utilizzo di app/piattaforme on line.Tale modalità favorirà anche il contact tracing nell’eventualità di un caso di contagio. Dovranno poi” essere valutate disposizioni volte a limitare lo stazionamento dei bagnanti sulla battigia per evitare assembramenti”. Devono essere assicurate opportune misure di pulizia della spiaggia e di igienizzazione delle attrezzature comuni, come ad esempio i servizi igienici, se presenti. È opportuno, ove possibile, conclude il documento, affidare la gestione di tali spiagge ad enti/soggetti che possono utilizzare personale adeguatamente formato, valutando altresì la possibilità di coinvolgimento di associazioni di volontariato, soggetti del terzo settore, etc., anche al fine di informare gli utenti sui comportamenti da seguire”.
4 metri a cliente in ristoranti, no a buffet – Lo spazio per ogni cliente nei ristoranti deve più che triplicare passando da 1,2 metri a quattro mentre dovrà essere eliminato il servizio a buffet. Nel documento di Inail e Iss sulla ristorazione si sottolinea anche l’importanza dell’introduzione della prenotazione obbligatoria. ” Il layout dei locali di ristorazione – si legge – andrebbe rivisto garantendo il distanziamento fra i tavoli – anche in considerazione dello spazio di movimento del personale – non inferiore a 2 metri e garantendo comunque tra i clienti durante il pasto (che necessariamente avviene senza mascherina), una distanza in grado di evitare la trasmissione di droplets e per contatto tra persone, anche inclusa la trasmissione indiretta tramite stoviglie, posaterie. Va definito un limite massimo di capienza predeterminato, prevedendo uno spazio che di norma dovrebbe essere non inferiore a 4 metri quadrati per ciascun cliente, fatto salvo la possibilità di adozioni di misure organizzative come, ad esempio, le barriere divisorie. La turnazione nel servizio in maniera innovativa e con prenotazione preferibilmente obbligatoria può essere uno strumento organizzativo utile anche al fine della sostenibilità e della prevenzione di assembramenti di persone in attesa fuori dal locale”. Vanno eliminati – si legge ancora – modalità di servizio a buffet o similari.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa positiva con Wall Street aperta in rialzo
Bene banche e petroliferi col greggio. Milano +1,1% spread a 238
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
12 maggio 2020
15:59
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Proseguono la seduta in positivo le principali Borse europee, dopo l’apertura in positivo di Wall Street, mentre i prezzi al consumo negli Usa ad aprile segnano un -0,8%. Fanalino di coda Parigi (-0,3%), che ha perso 6 punti di Pil in due mesi. La migliore è Londra (+1%), seguita da Madrid (+0,9%) e Francoforte (+0,3%). La maglia rosa va però a Milano (+1,1%). L’oro intanto inverte la tendenza e gira in positivo (+0,04%).
L’indice d’area, Stoxx 600, è in rialzo (+0,3%), con un balzo dei servizi di comunicazione (+1,5%), con esempi come Vodafone (+7,4%)e Tim (+5,4%). Bene quasi tutte le banche, in particolare Ing (+3,9%), quelle polacche e in Italia, con lo spread Btp-Bund a 238 punti, soprattutto Fineco (+2,4%), Ubi e Intesa (+1,3%) e Unicredit (+0,9%). Tra i petroliferi, col greggio in corsa (wti +6,2% a 25,6 dollari al barile) spicca Eni (+1,5%) con Polski Koncern (+2,3%) e non patisce Pirelli (+1,7%). Sofferenti le auto, in particolare Renault (-1,7%) e Peugeot (-1,3%), meno Fca (-0,7%) e tra i componenti Faurecia (-2,1%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Dl Rilancio, per sanare i conti vendita straordinaria di immobili pubblici
Ipotesi consistente programma di dismissioni triennale
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
12 maggio 2020
16:29
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
AAA Vendesi patrimonio pubblico: spunta l’ipotesi di una vendita di immobili pubblici per contribuire al risanamento dei conti pubblici italiani e si starebbe lavorando per mettere a punto la norma da inserire nel decreto Rilancio. In particolare l’ipotesi prevedrebbe “un consistente programma di dismissioni immobiliari” fino al 2021.
I beni potrebbero essere sia quelli direttamente in possesso dello Stato, sia quelle degli enti pubblici.
Per favorire il raggiungimento dei risultati verrebbe data la possibilità di utilizzare una pluralità di strumenti per permettere il collocamento sul mercato degli immobili pubblici, anche con procedure straordinarie o attraverso società di gestione di fondi immobiliari. Non viene esclusa anche la possibilità di cessione in blocco, magari tramite società controllate ma fuori dal perimetro della contabilità pubblica, come Cdp.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Gdo e farmaceutici si salvano da covid
Report di Mediobanca sui risultati delle multinazionali
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
12 maggio 2020
17:06
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Giganti del web, Gdo e case farmaceutiche si ‘salvano’ dal Coronavirus in termini di conto economico, a fronte di un pesante impatto per produttori di aeromobili, colossi petroliferi e della moda. Emerge dal report dell’area studi di Mediobanca nei bilanci del primo trimestre 2020 delle grandi multinazionali. Le ferite si sentiranno alla fine del semestre mentre la ripresa è attesa nella seconda metà dell’anno (in particolare nel quarto trimestre). Le websoft, da Google ad Amazon, sono le uniche a segnare una crescita a doppia cifra dei ricavi (+17,4% sul primo trimestre 2019).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano termina in deciso rialzo (+1,02%)
Indice Ftse Mib a 17.559 punti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
12 maggio 2020
17:41
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Piazza Affari termina la seduta in deciso rialzo. L’indice Ftse Mib ha guadagnato l’1,02% a 17.559 punti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Intesa-Ubi: Antitrust avvia istruttoria su Ops
Acquisizione documenti con Gdf nelle due banche e in Mediobanca
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
12 maggio 2020
16:54
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
L’Antitrust ha avviato un’istruttoria sull’offerta pubblica di scambio lanciata da Intesa su Ubi Banca per verificare gli effetti sulla concorrenza dell’operazione che potrebbe portare la prima banca del Paese ad acquisire il quarto istituto. Su mandato dell’authority, si apprende da fonti vicine al dossier, la Guardia di Finanza è andata oggi in tarda mattinata nelle sedi di Intesa, Ubi e Mediobanca, advisor di Intesa, per acquisire documenti e informazioni.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Banche:da lunedì in filiale anche senza appuntamento
Accordo con sindacati ma si torna indietro se risale contagio
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
12 maggio 2020
16:54
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Da lunedì si potrà tornare ad andare in banca senza appuntamento. In linea con le disposizioni del governo sulla cosiddetta “Fase 2” l’accordo sindacati-Abi siglato oggi prevede ingressi contingentati nelle filiali, anche senza appuntamento, ma con rapporto massimo di uno a uno tra numero di clienti e lavoratori. Scatterà, comunque, immediatamente l’obbligo di prenotazione telefonica e sarà stabilità una riduzione dell’operatività delle agenzie bancarie nelle zone in cui dovesse risalire il contagio.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa chiude contrastata, Madrid la migliore +1,36%
Segno meno per Parigi e Francoforte
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
12 maggio 2020
18:02
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Seduta contrastata per le Borse europee. Londra chiude in rialzo (+0,93%) , Francoforte è poco mossa (-0,05%) mentre Parigi retrocede (-0,39%). La migliore è Madrid (+1,36%) seguita da Milano (+1,02%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Ferragamo: nel trimestre giù ricavi, ‘rosso’ 41 milioni
Confermati obiettivi di medio e lungo termine
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
12 maggio 2020
20:00
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Nel primo trimestre dell’anno il gruppo Salvatore Ferragamo ha registrato ricavi per 222 milioni (-30% rispetto ai 317 milioni del primo trimestre 2019), un risultato operativo lordo di 12 milioni (-82%), un risultato operativo negativo per 36 milioni e un risultato netto negativo di 41 milioni rispetto all’utile di 11 milioni del primo trimestre 2019. La liquidità netta è di 123 milioni e il gruppo “conferma gli obiettivi di medio e lungo termine”.
Nel primo trimestre dell’anno il gruppo Salvatore Ferragamo ha registrato ricavi per 222 milioni (-30% rispetto ai 317 milioni del primo trimestre 2019), un risultato operativo lordo di 12 milioni (-82%), un risultato operativo negativo per 36 milioni e un risultato netto negativo di 41 milioni rispetto all’utile di 11 milioni del primo trimestre 2019. La liquidità netta è di 123 milioni e il gruppo “conferma gli obiettivi di medio e lungo termine”.
La Salvatore Ferragamo “non ritiene di potere formulare previsioni attendibili circa la performance di vendita nei vari mercati e canali distributivi per l’esercizio in corso. In questo contesto, al fine di mitigare gli effetti negativi per il gruppo, che potrebbero derivare dalla crisi generata dalla pandemia, ha avviato una serie di concrete azioni di contenimento delle spese e degli investimenti”, conclude il gruppo della moda.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Trimestrali spingono Fineco, Prysmian e Nexi. Banche più caute
Nonostante ‘ondeggiamenti’ Wall Street
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
12 maggio 2020
18:55
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Milano segna buona seduta (+1,02%) in un contesto di borse europee contrastate sulla scia dell’ondeggiare di Wall Street per i timori che la pandemia possa finire fuori controllo negli Usa e che una seconda ondata possa riprensentarsi Wuhan.
A brillare è Tim (+5,77%) che recupera il terreno di recente perso dietro ai conti di Vodafone, che hanno dato la spinta alle tlc europee. Le trimestrali premiano anche Fineco (+5,11%) e Prysmian (+4,49%) così come Nexi (+4,41%). Il recupero del greggio non aiuta invece Saipem (-1,78%) e Tenaris (-1,77%).
Fanno peggio Buzzi Unicem (-3,59%) e Recordati (-2%) mentre Ferragamo termina invariata in attesa dei conti diffusi a listino chiuso. Con le spread in diminuzione e rendimenti in calo nell’asta dei bot sono contrastate le banche. Ubi (+1,31%) e Intesa (+0,81%), così come Mediobanca (-1,6%) restano indifferenti alla Gdf mandata dall’antitrust nelle rispettive sedi a prendere documenti sull’Ops: l’authority ha poi fatto sapere a Borsa chiusa di aver aperto un’istruttoria.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Petrolio: chiude in rialzo a Ny
Quotazioni salgono del 6,8%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
12 maggio 2020
20:41
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il petrolio chiude in rialzo a New York, dove le quotazioni salgono del 6,8% a 25,78 dollari al barile.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Tokyo, apertura in calo (-1,11%)
Cambi: yen più forte su dollaro, stabile su euro
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
TOKYO
13 maggio 2020
02:41
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Borsa di Tokyo avvia gli scambi col segno meno, appesantita dalla chiusura negativa degli indici azionari Usa e dai timori degli investitori di una seconda ondata di contagi della pandemia del coronavirus. Il Nikkei cede l’1,11% a quota 20.139,56, lasciando sul terreno 226 punti. Sul mercato valutario lo yen si apprezza sul dollaro a 107,10 ed è stabile con l’euro a 116,20.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Petrolio: Wti in calo a 25,6 dollari dopo rally di ieri
Prezzo in ribasso anche per il Brent a 29,5 dollari
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
13 maggio 2020
08:26
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Perde fiato la corsa del petrolio che ieri, sul mercato americano, ha messo a segno un rialzo del 6,8%. Il Wti con consegna a giugno perde 19 centesimi portandosi a 25,59 dollari al barile, mentre il Brent con consegna a luglio segna -1,6% a 29,50 dollari.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Cambi: euro stabile a 1,0853 dollari in avvio
La moneta unica è poco mossa anche rispetto allo yen a 116,26
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
13 maggio 2020
08:29
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Euro sostanzialmente stabile questa mattina all’avvio dei mercati. La moneta unica vale 1,0853 dollari (+0,04%) ed è poco mossa anche rispetto allo yen a 116,26 (-0,04%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Spread Btp-Bund sale a 244 punti in apertura
Rendimento del decennale italiano è all’1,91%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
13 maggio 2020
08:36
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Sale lo spread in avvio di giornata.
Il differenziale tra Btp e Bund decennali è a 244 punti, con un tasso di rendimento per i titoli italiani dell’1,91%.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Oro: stabile a 1.702 dollari l’oncia
Ieri lieve rialzo dello 0,3%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
13 maggio 2020
08:43
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
L’oro è stabile questa mattina sui mercati internazionali. Il metallo prezioso vale 1.702 dollari l’oncia, dopo il rialzo dello 0,3% registrato ieri.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Poste: impatto Covid da marzo, -30% utile trimestre
Del Fante assicura: ‘Saremo all’altezza della sfida’
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
13 maggio 2020
08:46
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Poste Italiane vede la “performance finanziaria del 2020 impattata a marzo dal lockdown” ma conferma “i principali trend di lungo termine”, e la “traiettoria strategica” del piano ‘Deliver 2020’ che è anzi “accelerata dai trend emergenti”. L’impatto sui conti, da marzo, dell’emergenza Covid-19 pesa sul primo trimestre che si chiude con un utile netto pari a 306 milioni, in calo del 30,2% rispetto allo stesso periodo di un anno prima. Frena la redditività con un risultato operativo (Ebit) in calo del 28,6% a 441 milioni. Tiene il fatturato: -3% a 2,755 miliardi con una crescita dei ricavi da pagamenti e mobile e dai servizi assicurativi che ha mitigato i minori ricavi da servizi finanziari e corrispondenza.
“Sebbene la performance del 2020 sia stata impattata dal lockdown, i recenti eventi hanno accelerato trend emergenti chiave e confermato la direzione strategica del Piano Deliver 2022. Poste Italiane ha affrontato la crisi con un profilo finanziario robusto, con uno stato patrimoniale solido e una forte capacità di generare liquidità grazie al nostro business redditizio”, dice l’a.d. di Poste Italiane, Matteo Del Fante, commentando i risultati del primo trimestre su cui pesa, da marzo, l’impatto dell’emergenza Covid-19. “Nel corso della sua storia – dice – Poste Italiane è sempre stata presente per i propri clienti e per la comunità. Durante questa crisi abbiamo continuato a supportare tutti i nostri stakeholder, rafforzando la nostra reputazione. Poste è un operatore di sistema; il nostro ruolo è diventato più importante e questo si tradurrà in un business più forte e sostenibile. Insieme, saremo all’altezza della sfida.” E l’azienda sottolinea: “Supportiamo le nostre comunità quale pilastro strategico che fornisce servizi essenziali”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Asia cauta, focus su epidemia. Corre Mumbai con aiuti
In calo solo Tokyo. Occhi a produzione Ue e a parole Powell
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
13 maggio 2020
08:56
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Seduta poco mossa e in prevalenza con il segno più per le Borse asiatiche, con gli investitori che continuano a monitorare l’andamento della pandemia di coronavirus e fanno i conti con i rischi di una epidemia “fuori controllo”, espressi dal virologo Anthony Fauci, in caso di un’accelerazione nella riapertura degli Usa, le cui parole hanno pesato ieri su Wall Street.
Tokyo ha chiuso in calo dello 0,49%, Hong Kong viaggia poco sopra la parità (+0,06%), mentre Sydney è salita dello 0,35% e Seul dello 0,67%. Positivi i listini cinesi (+0,19% Shanghai e +0,61% Shenzhen) mentre corre la Borsa di Mumbai (+2,5%), spinta dal piano di stimolo dell’economia da 256 miliardi di dollari annunciato dal primo ministro Narendra Modi.
Gli investitori attendono i dati sulla produzione industriale dell’Eurozona a marzo, mentre fanno i conti con il calo del Pil britannico del primo trimestre. Attesa anche per gli aggiornamenti sull’outlook dell’economia Usa che darà il presidente della Fed, Jerome Powell, nel corso di un webinar.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Mcc, 175mila domande a Fondo Garanzia per 8,7 miliardi
Oltre 149mila richieste per finanziamenti fino a 25mila euro
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
13 maggio 2020
09:07
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Sono 175.458 per un importo di 8,67 miliardi di euro le richieste di garanzie pervenute al Fondo di Garanzia tra il 17 marzo (data del decreto Cura Italia) e la giornata di ieri. Lo comunica Mediocredito Centrale spiegando che di queste domande 173.259 sono quelle pervenute proprio ai sensi del Cura Italia e del decreto per la liquidità delle imprese.
Ancora più in dettaglio, sono 149.723 le operazioni riferite a finanziamenti fino a 25 mila euro, con copertura al 100% per un importo finanziato di euro 3,15 miliardi, per i quali l’intervento del Fondo “è concesso automaticamente e possono essere erogati senza attendere l’esito definitivo dell’istruttoria da parte del Gestore”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano apre in deciso calo (-1,17%)
Indice Ftse Mib scende a 17.353 punti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
13 maggio 2020
09:08
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Avvio in calo per Piazza Affari.
L’indice Ftse MIb ha avviato le contrattazioni in flessione dell’1,17% a 17.353 punti.

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Borsa: Europa apre pesante, Francoforte -1,4%
Parigi -1,2% e Londra -0,9% dopo seduta negativa di Wall Street
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
13 maggio 2020
09:20
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Avvio di seduta pesante per le Borse europee, che scontano la chiusura negativa di Wall Street della vigilia e il dato sul pil britannico, crollato del 5,8% nel primo trimestre. Francoforte ha aperto in calo dell’1,38%, Parigi dell’1,16% mentre Londra cede lo 0,94%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Mediaset: ricavi del trimestre tengono, utile a 14 milioni
Pubblicità cala in marzo, incerto impatto Covid-19 sull’anno
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
13 maggio 2020
09:26
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Nel primo trimestre dell’anno Mediaset ha registrato ricavi netti di 682 milioni rispetto ai 718 milioni del primo trimestre 2019 e il risultato netto consolidato è positivo per 14,6 milioni rispetto ai 36,7 milioni dello stesso periodo del 2019.
Per le conseguenze del Covid-19 “allo stato non è possibile formulare previsioni attendibili circa la durata e gli impatti dell’emergenza sulla gestione e sui risultati consolidati”.
L’assemblea che dovrà votare il bilancio 2019 è stata convocata il 26 giugno.
“I ricavi sono influenzati – spiega Mediaset – dal sensibile rallentamento del mercato pubblicitario iniziato nel mese di marzo”. In Italia, i ricavi pubblicitari televisivi lordi erano cresciuti fino a febbraio del 2,1% rispetto al 2019, mentre considerando anche marzo il trimestre si chiude a 427 milioni rispetto ai 483 milioni dei primi tre mesi 2019. In Spagna i ricavi pubblicitari del Biscione si sono attestati a 202 milioni rispetto ai 223 milioni dell’esercizio precedente.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Confcommercio: 420.000 posti in meno con 270.000 chiusure
Persa pazienza, non abbiamo visto nulla se non i 600 euro
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
13 maggio 2020
10:28
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le imprese a rischio nel commercio e nel turismo sono il 10% del totale pari a circa 270.000 mentre i posti di lavoro che potrebbero essere persi con l’emergenza Covid sono 420.000. Lo ha detto Enrico Postacchini, membro di Giunta di Confcommercio in una audizione alla Commissione Industria del Senato.
Confcommercio chiede interventi immediati a ristoro delle perdite subite. “Gli operatori hanno perso la pazienza – ha detto – non hanno visto nulla oltre ai 600 euro”.
La stagione turistica sarà tutta in perdita. Lo ha detto la Confcommercio in audizione alla Commissione Industria del Senato spiegando che finita l’emergenza sanitaria “ci sarà il problema di riempire le stanze degli alberghi”. Potrà andare in vacanza, ad esclusione di chi ha le seconde case, solo il 20% degli italiani. Nel settore turistico – ha spiegato Alberto Corti, responsabile turismo dell’associazione – a causa dell’emergenza da Covid, le perdite potrebbero essere di 120 miliardi da qui a fine 2020.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano scivola (-1,6%) con Exor, Fca e Stm
Male Unicredit, Eni, Atlantia.Tengono Diasorin, Poste, Ferragamo
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
13 maggio 2020
09:49
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Piazza Affari resta pesante dopo i primi scambi, scontando al pari delle altre Borse europee la brutta seduta della vigilia di Wall Street e i timori degli investitori sull’appropriatezza del rimbalzo messo a segno dai listini dai minimi segnati a marzo. Sul listino milanese si registra il tonfo di Exor (-5%) dopo lo stop alla vendita di PartnerRe, mentre scivolano anche Fca (-3,6%), Stm (-3,5%), Leonardo (-3,4%), Cnh (-3,3%), Tenaris (-2,9%) e Atlantia (-2,7%), preda delle incertezze sulla concessione. Tra i bancari male Unicredit (-3%), l’Eni cede il 2,4% con il petrolio che torna a scendere. Appaiate Intesa (-1,5%) e Ubi (-1,4%) dopo il faro acceso ieri dall’Antitrust sull’ops. In controtendenza Ferragamo (+1,6%) nonostante i conti in rosso nel primo trimestre. Bene anche Diasorin (+1,7%), Recordati (+1,1%) e Poste (+0,7%) dopo i conti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Gentiloni: ‘Subito Recovery fund da mille miliardi’
Recessione disomogenea minaccia esistenziale per l’Europa
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
13 maggio 2020
09:33
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Serve un recovery fund “da almeno mille miliardi” con fondi già dai “prossimi mesi”. Lo afferma il commissario Ue agli Affari economici Paolo Gentiloni alla Stampa, che poi sollecita un nuovo strumento per consentire, attraverso l’uso dei fondi Ue, investimenti privati per sostenere le aziende in difficoltà.
Gentiloni spiega chye quella attuale è una recessione dal “carattere disomogeneo”, e sarà tale anche la ripresa. Ed è questa disparità che è “una minaccia esistenziale alle fondamenta dell’Unione”. Sul Mes Gentiloni ammette che una richiesta di gruppo potrebbe essere un buon segnale.

Annunci
No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.