ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE! SEMPRE AGGIORNATE! SEGUILE!
Aggiornamenti, ECONOMIA, Notizie, Ultim'ora

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 10 minuti

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 04:08 ALLE 13:47 DI GIOVEDì 04 GIUGNO 2020

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Borsa: Hong Kong positiva, apre a +1,31%
L’indice Hang Seng si attesta a 24.643,84 punti
PECHINO
04 giugno 2020
04:08
La Borsa di Hong Kong apre la seduta in territorio positivo: l’indice Hang Seng sale dell’1,31% e si attesta a 24.643,84 punti.
Borsa: Shanghai apre a +0,29%,
L’indice Composite sale a 2.931,84 punti
PECHINO
04 giugno 2020
04:31
Le Borse cinesi aprono la seduta in territorio positivo: l’indice Composite di Shanghai sale dello 0,29%, a 2.931,84 punti, mentre quello di Shenzhen segna un progresso dello 0,26%, a 1.852,21.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Petrolio: ferma i rialzi e scende sotto i 37 dollari
Greggio Wti cala dell’1,82% a 36,66 dollari al barile
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
04 giugno 2020
08:18
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il prezzo del petrolio si prende una pausa dopo i rialzi che l’hanno portato ai massimi degli ultimi tre mesi. A pesare sono le divisioni interne all’Opec+ sulla prosecuzione dei tagli alla produzione e i dati sulla domanda Usa non brillanti. Il greggio Wti scende così dell’1,82% a 36,66 dollari. Cala anche il Brent dell’1,15% a 39,33 dollari.
Oro: oscilla attorno a quota 1700 dollari
Quotazioni metallo stabili
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
04 giugno 2020
08:19
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il prezzo dell’oro oscilla attorno ai 1700 dollari sui mercati. Il metallo con consegna immediata passa di mano a 1699 dollari l’oncia (+0,02%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Cambi: euro in calo all’avvio a 1,1219 dollari
Yen a 109,09
e
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
04 giugno 2020
08:25
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Euro in calo all’avvio di seduta. La moneta unica segna un ribasso dello 0,13% a 1,1219 dollari. In Asia lo yen scambia a 109,09.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Spread Btp/Bund apre stabile a 189 punti
Rendimento del decennale all’1,545%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
04 giugno 2020
08:40
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Apertura stabile per lo spread fra Btp e Bund, Il differenziale segna 189 punti contro i 190 della chiusura di mercoledì. Il rendimento del decennale italiano è pari all’1,545%. Oggi è attesa la riunione della Bce che potrebbe aumentare la dotazione del programma Pepp di acquisto di asset che, nei mesi scorsi, si è molto concentrato sui titoli di Stato italiani.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Tokyo chiude in rialzo (+0,36%)
Indice Nikkei a 22.695 punti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
04 giugno 2020
08:33
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Borsa di Tokyo chiude in rialzo, in scia con il rally di Wall Street e l’ottimismo per l’allentamento del lockdown. L’indice Nikkei avanza dello 0,36% a 22.695 punti. Sul mercato dei cambi lo yen è in lieve rialzo sul dollaro a 109,08 e sull’euro a a un livello di 122,32.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Spread Btp/Bund apre stabile a 189 punti
Rendimento del decennale all’1,545%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
04 giugno 2020
08:40
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Apertura stabile per lo spread fra Btp e Bund, Il differenziale segna 189 punti contro i 190 della chiusura di mercoledì. Il rendimento del decennale italiano è pari all’1,545%. Oggi è attesa la riunione della Bce che potrebbe aumentare la dotazione del programma Pepp di acquisto di asset che, nei mesi scorsi, si è molto concentrato sui titoli di Stato italiani.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Asia in ordine sparso, attesa per riunione Bce
In rialzo Tokyo e Borse cinesi.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
04 giugno 2020
08:41
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le Borse asiatiche in ordine sparso dopo il rally di Wall Street ed in vista dell’apertura dei mercati europei con i futures in lieve calo. Gli investitori guardano alle prospettive dell’economia globale dopo gli effetti della pandemia da Covid-19. Guardando al Vecchio continente c’è attesa per la riunione della Bce e la successiva conferenza stampa della presidente Christine Lagarde.
Tokyo (+0,36%) archivia la seduta in rialzo. Sul mercato dei cambi lo yen è in lieve rialzo sul dollaro a 109,08 e sull’euro a a un livello di 122,32. A mercati ancora aperti piatte Shanghai (-0,07%) e Hong Kong (-0,06%). In rialzo Shenzhen (+0,31%) e Seul (+0,2%) mentre è in calo Mumbai (-0,6%) Sul fronte macroeconomico in attesa l’indice Markit Pmi delle costruzioni del Regno Unito e le vendite al dettaglio dell’Eurozona. Dagli Stati Uniti previste le richieste settimanali dei sussidi di disoccupazione, il costo del lavoro e la bilancia commerciale.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano apre in calo (-0,62%)
Indice Ftse Mib a 19.519 punti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
04 giugno 2020
09:04
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Borsa di Milano apre in calo. Il primo indice Ftse Mib cede lo 0,62% a 19.519 punti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa apre in calo, Parigi -0,56%
Deboli anche Francoforte (-0,78%) e Londra (-0,43%)
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
04 giugno 2020
09:14
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Avvio di seduta negativo per le principali borse europee. Francoforte cede lo 0,78% a 12.390 punti, Parigi lo 0,56% a 4.994 punti e Londra lo 0,43% a 6.354 punti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Inps: per reddito emergenza fino a 840 euro mese
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
04 giugno 2020
09:22
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
L’importo del reddito di emergenza, previsto dal decreto Rilancio per le famiglie che non hanno usufruito di altre indennità Covid e che non hanno componenti con un reddito da lavoro o da pensione, potrà arrivare fino a 840 euro al mese per due mesi nel caso in cui il nucleo sia composto da due adulti, due minorenni e un componenti sia in una situazione di disabilità. Altrimenti il limite massimo con una famiglia di almeno quattro persone sarà di 800 euro. Lo si legge nella circolare dell’Inps che chiarisce i requisiti della misura. Si potrà chiedere se il reddito familiare ad aprile non supererà il limite previsto per il sussidio, quindi 800 euro per una famiglia di quattro persone senza disabili. Il beneficio economico è di 400 euro se la famiglia ha un unico componente.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano prosegue in calo (-0,6%), giù Atlantia
Titolo cede il 3,4% in attesa decisioni governo su concessioni
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
04 giugno 2020
09:45
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Borsa di Milano prosegue in calo, in linea con gli altri listini del Vecchio continente. Il Ftse Mib cede l’1% a 19.499 punti. Stabile lo spread tra Btp e Bund a 189 punti base con il rendimento del decennale italiano all’1,54%.
A Piazza Affari giù Atlantia (-3,4%), in attesa che il Governo decida sulla concessione a Autostrade per l’Italia. In calo anche il comparto dell’auto con Fca (-2,4%) e Cnh (-3%).
Male Leonardo (-2,2%) e Mediobanca (-2,3%).
In rosso le banche con Bper e Ubi (-1,8%), Unicredit (-1,4%) e Intesa (-1%).
In positivo Italgas (+1,9%), Campari (+1,1%) , Recoardi (+0,8%) e Snam (+0,6%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: realizzi in Europa, Milano -0,4%
Misure Germania penalizzano settore auto, pesa calo greggio
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
04 giugno 2020
10:12
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Prevalgono le prese di beneficio sui principali listini europei dopo la corsa della vigilia, in attesa della decisione della Bce sui tassi, che rimarranno prevedibilmente invariati. Nella mattinata sono attese anche le vendite al dettaglio nell’Ue in parile, previste in forte calo.
Dopo una seduta su di giri gli indici di borsa volgono al ribasso, in concomitanza con il calo del greggio (Wti -2%) e la risalita dello spread sopra quota 191 punti, mentre i futures Usa si mantengono in ribasso, in attesa delle richieste di sussidi di disoccupazione americani. Madrid (-0,53%) è la peggiore, preceduta di poco da Milano (-0,44%), Francoforte (-0,27%), Parigi (-0,19%) e Londra (-0,1%). Le vendite colpiscono il settore della 4 ruote da Daimler (-4,7%) a Peugeot e Renault (-3,4% entrambe), da Volkswagen (-2,9%). I titoli scontano la delusione degli analisti per le misure stimolo adottate in Germania, nell’ambito del pacchetto dei 130 miliardi di euro decisi da Berlino per favorire la ripresa economica.
Sotto tono anche il comparto petrolifero con Shell (-1,6%), Bp (-1,3%), Eni (-1%) e Total (-0,8%). Tra le banche segno meno per Barclays (-2,84%), Bnp (-2,74%), Santander (-1,75%) e Unicredit (-0,6%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Sace, emesse garanzie per 430 milioni su 47 istanze
Richieste attraverso la procedura semplificata, tutte eseguite entro 48 ore. Pienamente conforme l’operazione per Fca. L’ad Latini in audizione al Senato
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
04 giugno 2020
11:28
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“Ad oggi dal sistema bancario sono pervenute a Sace, attraverso la procedura semplificata, 47 richieste di garanzie, per un ammontare complessivo di 430 milioni di euro; tutte le richieste hanno portato all’emissione della garanzia entro 48 ore”. Lo ha detto l’ad di Sace, Pierfrancesco Latini, in audizione alla commissione Industria del Senato, sui finanziamenti alle imprese con fatturato in Italia inferiore a 1,5 miliardi di euro e con numero di dipendenti, sempre in Italia, inferiore a 5.000, come previsto dal Garanzia Italia, lo strumento previsto dal dl Liquidità per sostenere le aziende danneggiate dal Covid.
“Con riferimento alla procedura ordinaria, invece, sono pervenute 3 richieste, per un importo complessivo di circa 6,8 miliardi di euro, che stanno seguendo il loro iter al fine del rilascio del decreto da parte del Mef. Per quanto attiene alle operazioni al momento allo studio delle banche – ha precisato Latini – ci risultano potenziali richieste per circa 18,5 miliardi di euro a supporto di circa 250 clienti”, inclusi i 6,8 miliardi.
L’operazione Fca
“L’operazione per la garanzia a Fca è ancora in corso, è in corso l’iter di approvazione – ha detto ancora l’ad di Sace – Possiamo dire che dall’esame dell’operazione emerge una piena conformità della struttura dell’operazione ai termini del decreto, il finanziamento vale circa 6,3 miliardi, è rivolto al perimetro italiano del gruppo Fca ed ha una destinazione specifica molto ben qualificata a copertura dei costi del personale degli stabilimenti in Italia, pagamento di fornitori, anche strategici, della filiera italiana e investimenti destinati a centri e lavoratori di ricerca e sviluppo e stabilimenti in Italia”.
Da parte di Fca c’è “un ulteriore livello di impegni aggiuntivi, che l’azienda ha direttamente concordato con il Mef e il Mise, sancito in una specifica lettera di impegni, per investimenti aggiuntivi pari a circa 5 miliardi connessi al piano di investimenti sul territorio italiano per progetti di implementazione di nuove tecnologie legate all’elettrificazione, alla connettività e al contenimento
di emissione per la realizzazione dei modelli elettrici del gruppo. Impegni che rimangono anche post fusione (con Psa, ndr) e che verranno contrattualizzati nel contratto di finanziamento con Intesa”.
Gli impegni presi da Fca nell’ambito della garanzia saranno contrattualizzati e “associati ad un meccanismo di rendicontazione periodica a seguito di cui, in caso di inadempimento, partirà un processo di rimedio, che può arrivare fino all’accelerazione del rimborso dell’intero finanziamento”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Abi, quasi 500mila domande prestiti garantiti a Fondo
Domande moratoria a 260 miliardi di euro
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
04 giugno 2020
10:42
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le domande inviate dalle banche al Fondo di Garanzia, al 3 giugno, sono divenute 495 mila, per oltre 23 miliardi di finanziamenti richiesti, di cui, fino a 25 mila Euro, 450 mila domande, per oltre 9 miliardi di euro di finanziamenti richiesti. E’ quanto afferma l’Abi secondo cui le domande di moratorie sui prestiti sono cresciute a ben 260 miliardi di Euro “con ampissimo livello di accoglimento”. L’Abi sottolinea “che questi sono i dati pubblici più aggiornati che rappresentano risultati continuamente in crescita”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano amplia calo (-1%) in attesa Bce
Piazza Affari in linea con Europa, Atlantia prosegue in rosso
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
04 giugno 2020
11:31
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Borsa di Milano (-1,07%) amplia il calo, in linea con gli altri listini europei e in attesa della riunione della Bce. A Piazza Affari prosegue in forte calo Atlantia (-2,8%), in attesa di decisioni sulla vicenda della concessione ad Autostrade per l’Italia.
In rosso le banche con Bper (-1,9%) e Ubi (-2,1%), Intesa (-0,8%) e Unicredit (-0,6%). Male anche il comparto dell’auto con Cnh (-2,1%) e Fca (-1,2%). In terreno negativo Generali (-1,2%), dopo il chiarimento di Leonardo Del Vecchio a pochi giorni dalla richiesta alla Bce di salire al 20% di Mediobanca (-2,4%).
Seduta all’insegna dell’ottimismo per Saipem (+0,6%), Italgas (+0,7%), Banco Bpm (+0,5%) e Recordati (+0,4%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Snam: accordo con Alstom per treni a idrogeno
Collaborazione quinquennale, primo progetto a inizio 2021
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
04 giugno 2020
11:35
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il costruttore di treni Alstom e Snam hanno sottoscritto un accordo di collaborazione quinquennale per sviluppare i treni a idrogeno in Italia. Lo si legge in una nota in cui viene spiegato che, dopo una prima fase dedicata agli studi di fattibilità che si concluderà in autunno, l’obiettivo è di realizzare già all’inizio del 2021 “progetti di mobilità ferroviaria comprensivi sia dei treni alimentati a idrogeno sia dell’infrastruttura tecnologica necessaria all’approvvigionamento, oltre che dei servizi di gestione e manutenzione dei mezzi”.
Alstom si occuperà della fornitura e della manutenzione dei treni a idrogeno, di nuova realizzazione o convertiti, mentre Snam lavorerà allo sviluppo delle infrastrutture per la produzione, il trasporto e il rifornimento.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Commissione parlamentare d’inchiesta sulle banche: audizione del ministro Gualtieri
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
04 giugno 2020
13:03
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Commissione parlamentare d’inchiesta sulle banche ore 14.30: audizione del ministro dell’Economia e delle Finanze, Roberto Gualtieri:

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Borsa: Europa peggiora dopo vendite dettaglio, Milano
Madrid la peggiore. Milano -1,1%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
04 giugno 2020
12:07
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Ulteriore passo indietro per le principali borse europee dopo il dato sulle vendite al dettaglio in aprile nella Ue. Con gli occhi puntati sulla Bce, il cui direttivo decide oggi sui tassi, Madrid (-1,26%) continua ad essere la peggiore dietro a Milano (-1,1%), Parigi (-0,8%), Francoforte (-0,75%) e Londra (-0,5%). Negativi i futures Usa in attesa delle richieste di sussidi di disoccupazione americani.
Il calo del greggio (Wti -1,9%) e la risalita dello spread sopra quota 192,8 punti non aiutano, anche se le vendite colpiscono soprattutto il settore della 4 ruote da Daimler (-3,98%) a Renault (-3,13%), da Fca (-2,55%) a Peugeot (-2,39%) e Volkswagen (-1,7%) dopo i commenti degli analisti sulle misure stimolo da 130 miliardi adottate in Germania per favorire la ripresa economica. Pesanti anche i bancari Bnp (-3,26%), Barclays (-2,9%) e Santander (-1,6%), mentre Intesa e Unicredit cedono l’1,2%. Vendite sui petroliferi con Shell (-1,3%), Eni (-1,2%), Bp e Total (-0,9% entrambe). Debole Lvmh (-1,6%) che sta valutando gli effetti dell’emergenza Covid sull’accordo per l’acquisto di Tiffany.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa debole attende Bce, Milano -0,8%
Futures in calo, spread sopra 193, deludono misure Germania
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
04 giugno 2020
13:25
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borse europee a passo di gambero in vista della decisione della Bce sui tassi e dell’annuncio della presidente Christine Lagarde sul Qe. Nelle sale operative si teme infatti che le misure anticipate dalla Bc con il Pepp (Pandemic Emergency Purchase Program) da 500 miliardi possano slittare a luglio.
Madrid (-0,96%) continua ad essere la peggiore dietro a Milano (-0,86%), Francoforte (-0,6%), Parigi (-0,55%) e Londra (-0,35%). Negativi i futures Usa in attesa delle richieste di sussidi di disoccupazione americani. Riduce il calo il greggio (Wti -1,6%), mentre lo spread risale a 193,6 punti. Le vendite riflettono la delusione degli analisti per le misure anti-crisi adottare dalla Germania, con il settore auto penalizzato da Daimler (-3,9%) a Renault (-2,6%), da Peugeot (-2,2%) a Fca (-1,5%) e Volkswagen (-1,3%) . Sotto tiro i bancari Barclays (-2,7%), Bnp (-2,4%) e Santander (-1,2%), precedute da Unicredit (-1%) e Intesa (-0,7%). Riducono il calo i petroliferi Eni (-1%), Shell (-0,7%), Bp (-0,3%) e Total (-0,2%). Debole Lvmh (-1,6%) che sta valutando gli effetti dell’emergenza Covid sull’accordo per l’acquisto di Tiffany.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Fincantieri:primo contratto per Naviris,5 progetti con Occar
Per migliorare prestazioni e consumi delle navi
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
TRIESTE
04 giugno 2020
13:25
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Naviris, joint venture 50/50 di Fincantieri e la francese Naval Group, ha firmato con OCCAR, Organizzazione europea cooperazione in materia di armamenti, il primo contratto di ‘ricerca e tecnologia’ per un programma di 5 progetti, chiave di volta della cooperazione a lungo termine tra i due partner. Naviris sarà prime contractor, coordinerà le attività tecniche affidate alle due società, e avrà la proprietà intellettuale di tutti i risultati della ricerca sviluppata.
I cinque progetti riguardano la cosiddetta “nave digitale” (simulazione nel ciclo di vita delle navi per incrementare la valutazione delle prestazioni); ottimizzazione del consumo di energia (con nuove architetture ed equipaggiamenti per migliorare l’efficienza globale delle reti elettriche di bordo); celle a combustibile per navi di superficie (sarà sviluppato un sistema modulare a celle a combustibile a bordo di navi militari di superficie; logistica del futuro (aumentare la competitività della costruzione navale e ridurre i costi nel ciclo di vita della nave); Winning a sea state (saranno sviluppati metodi, strumenti e soluzioni ingegneristiche per affrontare condizioni ambientali peggiori di quelle attualmente possibili). VAI ALLE NOTIZIE DAL MONDO VAI ALLA CRONACA

Annunci
No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.