Aggiornamenti, Notizie, Politica, Ultim'ora, VIDEO NOTIZIE

Di Segni: 'Giorno della Memoria assunzione di responsabilità di tutti'

Tempo di lettura: < 1 minuti

Ultimo aggiornamento 24 Gennaio, 2023, 17:46:52 di Maurizio Barra

“Il Giorno della Memoria non è un momento dedicato alla carezza compassionevole verso gli ebrei: è un giorno di assunzione di responsabilità per tutti, cittadini e istituzioni, centrali e locali”. Lo ha detto la presidente dell’Unione delle comunità ebraiche italiane, Noemi Di Segni, intervenendo a un convegno promosso in Prefettura a Trieste, in vista della Giornata della Memoria. “Shoah non è solo Germania e nazisti, è anche Italia e fascismo”, ha aggiunto.

“Le leggi antiebraiche – ha ricordato Di Segni – furono annunciate qui a Trieste 85 anni fa. Un discorso folle dalla prima parola all’ultima. Ma la piazza gremita inneggiava e applaudiva. Oggi ci sembra una visione delirante che mai potrebbe avvenire su una piazza italiana, né di quelle virtuali. Perché allora quel che sembra impossibile è avvenuto? Perché è avvenuto! Come ci si relaziona con questo passato e cosa si è fatto negli 85 anni da allora per essere convinti che mai più possa succedere? Non solo mai più lo sterminio ma anche mai più una piazza che inneggia a parole di odio”.

“E’ importante capire – ha aggiunto – che la Shoah non è solo Germania, Auschwitz, nazisti. È anche Italia in ogni via e piazza. Italiani e soprattutto regime fascista. È anche capire – e agire di coerenza conseguente – che il fascismo e la Rsi dal ’43 non erano solo un male per gli ebrei ma un male per l’Italia tutta”. Oggi, ha ribadito Di Segni, è “giorno di memoria e giorno di responsabilità e l’Ucei assieme a tutte le istituzioni proseguirà nell’impegno per ribadire ed esigere coerenza se avanti si vuol andare nella costruzione di un Paese che riabbraccia quel concetto di patria”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.