Aggiornamenti, Calcio, Cinema, Cronaca, ECONOMIA, Juventus, Medicina, Salute e Benessere, Mondo, Notizie, Piemonte, Politica, Scienza, Spettacoli Musica e Cultura, Sport, Tecnologia, tutte le regioni italiane: ultimissime notizie in tempo reale sempre aggiornate, TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS, Ultim'ora, VIAGGI E VACANZE: TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, VIDEO NOTIZIE

Media: gli Usa "inclini" ad inviare i loro potenti carri armati Abrams in Ucraina

Tempo di lettura: 2 minuti

Ultimo aggiornamento 24 Gennaio, 2023, 17:30:13 di Maurizio Barra

L’a Casa Bianca sarebbe “incline” a fornire all’Ucraina i carri armati Abrams M-1, contrariamente all’opinione del Pentagono: è quanto scrive il quotidiano statunitense The Wall Street Journal, aggiungendo che un annuncio in tal senso potrebbe arrivare già questa settimana. La decisione farebbe parte di un più ampio accordo diplomatico con la Germania in base al quale Berlino si impegnerebbe a fornire un numero inferiore dei propri carri armati Leopard 2 e ad autorizzarne la consegna a Kiev da parte di altri Paesi utilizzatori.

Il cambio di politica sarebbe stato deciso dalla Casa Bianca dopo il colloquio telefonico del 17 gennaio scorso fra il presidente Joe Biden e il Cancelliere tedesco Olaf Scholz. Nei giorni scorsi il Pentagono aveva escluso l’invio degli Abrams in quanto ritenuti non adatti al teatro di operazioni, dato il loro consumo elevato di combustibile per aerei e per le difficoltà logistiche legate al loro dispiegamento. Il governo tedesco inizialmente aveva affermato che non sarebbero stati i primi a inviare carri armati in Ucraina e non lo avrebbero fatto a meno che gli Stati Uniti non avessero fornito i propri carri armati Abrams.

M1 Abrams, carro armato da combattimento di fabbricazione americana. Il cambio di politica sarebbe stato deciso dalla Casa Bianca dopo il colloquio telefonico del 17 gennaio scorso fra il presidente Joe Biden e il Cancelliere tedesco Olaf Scholz. Getty

M1 Abrams, carro armato da combattimento di fabbricazione americana. Il cambio di politica sarebbe stato deciso dalla Casa Bianca dopo il colloquio telefonico del 17 gennaio scorso fra il presidente Joe Biden e il Cancelliere tedesco Olaf Scholz.

Questa intesa, conclude il Wsj, dovrebbe chiudere il disaccordo che si era aperto tra gli alleati Nato sulla questione dei carri armati e che ha minacciato di creare tensioni transatlantiche proprio mentre ci si avvicina al primo anniversario dell’inizio del conflitto con Kiev sta preparando una controffensiva per cercare di riprendersi il territorio ucraino e con la Russia che continua a mobilitare truppe per le proprie operazioni.

M1 Abrams, carro armato da combattimento di fabbricazione americana Getty

M1 Abrams, carro armato da combattimento di fabbricazione americana

source

La Tua opinione è importante! Vota questo articolo, grazie!
No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.