Tecnologia tutte le notizie SEMPRE AGGIORNATE!!!
Aggiornamenti, Android, Notizie, Scienza, Tecnologia, Ultim'ora

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 8 minuti

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 22:51 DI LUNEDÌ 26 APRILE 2021

ALLE 03:42 DI MERCOLEDÌ 28 APRILE 2021

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Gucci: con Facebook contro la contraffazione sui social
Avviano una causa in California. Usati anche account Instagram
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
26 aprile 2021
22:51
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Facebook e Gucci hanno avviato una causa congiunta per violazione dei termini di servizio e delle condizioni d’uso di Facebook e Instagram e per violazione dei diritti di proprietà intellettuale di Gucci, contraffazione dei marchi Gucci e concorrenza sleale. La causa è al Tribunale distrettuale nord della California e il soggetto in questione, una persona fisica, è accusato di avere usato degli account Facebook e Instagram per eludere le precedenti azioni e accertamenti di Facebook e per continuare a promuovere la sua attività online, vendendo prodotti contraffatti di Gucci e violando i termini di servizio di Facebook e Instagram.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Apple rilancia sui podcast col servizio in abbonamento
Spotify e Facebook rispondono con Project Boombox
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
27 aprile 2021
10:04
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Apple ha reso noti i termini di Podcast Subscription, il nuovo servizio lanciato durante il recente evento online Spring Loaded. Disponibile entro maggio in 170 paesi del mondo, Italia compresa, l’iniziativa darà la possibilità ai creatori di contenuti di ricevere una monetizzazione direttamente dai loro fan per il lavoro svolto.

Attualmente, chi pubblica podcast, soprattutto in maniera indipendente, non ottiene compensi se non in via indiretta, ossia con le varie sponsorizzazioni da eventuali aziende terze, per le puntate prodotte. Con Podcast Subscriptions, Apple chiede agli utenti di sottoscrivere un abbonamento di 19,99 euro all’anno per accedere agli audio premium. I creator, a loro volta, potranno scegliere quali episodi rendere disponibili all’interno del piano annuale degli ascoltatori e per quali richiedere un prezzo ulteriore, su fatturazione mensile o annuale. Si potrà cancellare un’iscrizione ad un podcast in qualsiasi momento. Di fatto, Apple offre ai creatori una serie molto ampia di opportunità di vendita: puntate gratis, freemium (alcune gratis, altre a pagamento), solo con canone, oltre ad eventuali periodi di prova una tantum. L’ascolto dei podcast tramite le app di Apple Podcast rimarrà gratuito per tutti; questi saranno però affiancati anche da episodi a pagamento.
Secondo il Wall Street Journal il concorrente diretto di Apple è Spotify, che dovrebbe annunciare un nuovo servizio legato ai podcast, per il quale non otterrà alcuna commissione, lasciando ai produttori il totale dei guadagni. Apple trattiene il 30% dei guadagni del primo anno e il 15% degli anni successivi con Podcast Subscriptions. Al fianco di Spotify dovrebbe esservi Facebook, che con Project Boombox integrerà un lettore audio nella parte superiore del social network, dedicato proprio ai podcast del partner.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Apple, aggiornamento iOS porta svolta privacy
In Germania aziende fanno ricorso all’antitrust contro novità
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
27 aprile 2021
12:09
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dopo le versioni di prova, Apple rende disponibile per tutti gli utenti l’aggiornamento del sistema operativo per dispositivi mobili iOS. Con la versione 14.5 arrivano diverse novità, la più importante è quella che riguarda la privacy e che ha fatto storcere il naso a Facebook e sta provocando reazioni da parte di aziende editoriali e pubblicitarie.
Si chiama ‘App Tracking Transparency’ (ATT), cioè la trasparenza nel tracciamento da parte delle app, e richiede di ottenere il consenso dell’utente a tracciare i suoi dati nelle applicazioni o sui siti web di terzi per scopi pubblicitari o di condivisione con data broker.
Le app possono sollecitare l’autorizzazione e l’utente può controllare nella sezione ‘Impostazioni’ quali app hanno chiesto il permesso di tracciare i suoi dati e modificare in qualsiasi momento le proprie scelte.
La società di Cupertino ha anche pubblicato un video in cui spiega come funziona questo sistema.
Questa nuova funzione ha già fatto mobilitare in Germania una serie di grandi società media, tecnologiche e pubblicitarie del Paese che hanno fatto un ricorso all’antitrust: sostengono che con questa nuova funzione gli sviluppatori potrebbero vedere le loro entrate pubblicitarie diminuire del 60%.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il 16% degli italiani usa ancora pc con Windows 7
Microsoft ha interrotto il supporto al sistema nel gennaio 2020
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
27 aprile 2021
11:16
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il 16% degli utenti italiani usa ancora Windows 7 come sistema operativo per i loro PC. Microsoft ha interrotto il supporto alla piattaforma nel gennaio 2020.
Lo dice il report dell’azienda di sicurezza Kaspersky. In Italia, ad utilizzare ancora Windows 7 sono sia gli utenti privati (circa il 13%) che le PMI (22%) e le piccolissime imprese (17%).
La percentuale di aziende che utilizza ancora un sistema operativo obsoleto è, per Kaspersky, troppo alta, tenendo conto che spesso questi soggetti non dispongono di uno staff IT dedicato alla presa in carico degli eventuali problemi legati all’aspetto informatico del loro lavoro. Come nel caso del cosiddetto ‘end of support’ di Windows 7, quando un sistema operativo arriva alla fine del suo ciclo di vita, non vengono più rilasciati aggiornamenti dal fornitore, comprese le correzioni di sicurezza critiche. Dall’indagine di Kaspersky è emerso inoltre che nel nostro Paese solo una piccola percentuale (meno dell’1%) di persone e aziende utilizza sistemi operativi ancora più vecchi, come Windows XP e Vista, il cui supporto è terminato rispettivamente nel 2014 e nel 2017. Nel complesso, la percentuale di utenti e aziende che sta ancora utilizzando un sistema operativo obsoleto, privo di supporto e di aggiornamenti critici, è del 20%. Il 52% degli italiani utilizza Windows 10, l’ultima versione del sistema operativo di Windows.
“Aggiornare il sistema operativo per molti utenti può risultare una seccatura ma in realtà gli aggiornamenti hanno un’utilità che va oltre la correzione degli errori. La procedura, infatti, introduce correzioni per quei bug che consentono ai criminali informatici di accedere ai sistemi” ha commentato Oleg Gorobets, Senior Product Marketing Manager di Kaspersky.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
TikTok apre Centro europeo di Trasparenza e Responsabilità
In Irlanda dal 2022, prima sarà virtuale per il Covid
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
27 aprile 2021
11:17
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dopo aver inaugurato il primo Centro di Trasparenza e Responsabilità negli Stati Uniti a luglio 2020, TikTok annuncia l’apertura di un analogo Centro in Europa. Avrà sede in Irlanda e la società prevede possa essere completamente operativo entro il 2022.
Inizialmente la struttura opererà in modalità virtuale a causa delle restrizioni per il Covid-19.
Una volta operativo, “il Centro potrà essere visitato dagli esperti del settore, che avranno l’opportunità di vedere di persona le modalità in cui viene gestito l’importante compito di assicurare la sicurezza, la protezione dei dati e la privacy della community di TikTok”, spiega la società.
“Sono oltre 100 milioni gli utenti europei attivi ogni mese su TikTok e il compito dei nostri team è quello di continuare a meritarci la loro fiducia, quella delle istituzioni e dell’opinione pubblica in generale – spiega Cormac Keenan, Head of Trust and Safety di TikTok – Grazie alla possibilità di vedere direttamente come operiamo, gli esperti avranno anche la possibilità di approfondire i nostri sistemi di moderazione, processi e policy”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Draghi, entro 2026 banda larga ovunque e da maggio mappatura
Contributo statale per aree sfavorite, per evitare divari
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
27 aprile 2021
11:57
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Per quanto riguarda la banda larga” nel Pnrr ci sono “6,31 miliardi per le reti ultraveloci, la banda larga e il 5G. L’obiettivo del governo è portare entro il 2026 reti a banda ultralarga ovunque senza distinzioni territoriali ed economiche.
A maggio avviamo la mappatura dei piani d’investimento previsti dai privati per identificare le aree del Paese che senza interventi del governo resterebbero sfavorite. Per queste aree è previsto un contributo statale per assicurarci che non si creino nuovi divari digitali da qui al 2026”. Lo ha detto il premier Mario Draghi nella replica in Aula alla Camera sul Recovery plan.   ECONOMIA   POLITICA

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Apple scommette su Usa, 430 miliardi investimenti in 5 anni
Creeranno 20.000 posti di lavoro
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
27 aprile 2021
12:05
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Apple si impegna a investire 430 miliardi di dollari negli Stati Uniti nei prossimi cinque anni, creando 20.000 posti di lavoro. Lo annuncia l’azienza in una nota.
Rientra nell’espansione l’investimento da oltre un miliardo di dollari in North Carolina che creerà almeno 3.000 posti di lavoro. L’annuncio ieri sera ha fatto salire il titolo a Apple sale a Wall Street, dove è avanzata dello 0,26%.
Negli ultimi tre anni gli investimenti di Apple hanno superato l’obiettivo originario di 350 miliardi di dollari fissato nel 2018. Un aumento legato alla crescita di Apple, i cui titoli sono saliti del 200% da quando il piano iniziale di investimenti è stato annunciato nel 2018, e Cupertino ora vale 2.000 miliardi di dollari. L’impegno di Apple arriva mentre il presidente americano Joe Biden ha annunciato nuovi piani per aumentare le tasse sui profitti realizzati dalle grandi aziende fuori dai confini nazionali per spingere progetti infrastrutturali negli Stati Uniti.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Apple rilascia iOS 14.5, più controllo a privacy e app
L’aggiornamento consente di evitare il tracciamento online
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
27 aprile 2021
12:14
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Come da previsione, Apple ha rilasciato l’aggiornamento a iOS 14.5 per i suoi iPhone, a partire dal modello 6S in poi.
Fra le varie novità apportate, quella più attesa riguarda il maggiore controllo sulla privacy degli utenti, realizzato con App Tracking Transparency (ATT). Una svolta che ha mosso molti big dell’hi-tech, in primis Facebook, a denunciare l’impatto negativo che la funzionalità avrà sulle entrate pubblicitarie degli inserzionisti.
Attivando la richiesta al monitoraggio delle app nelle impostazioni degli iPhone, gli utenti riceveranno, all’apertura di una nuova applicazione, un avviso di richiesta sul via libera al tracciamento delle attività online. Se non lo si concede, l’app funzionerà lo stesso ma non raccoglierà informazioni per il cosiddetto IDFA, ‘identifier for advertisers’, l’identificativo con cui gli inserzionisti costruiscono campagne mirate.
Apple ha realizzato un video per spiegare come funziona l’App Tracking Transparency:

Lo sblocco con mascherina – Altra novità di iOS 14.5 è la possibilità di utilizzare il proprio Apple Watch, già connesso all’iPhone, per sbloccare automaticamente lo schermo quando si indossa una mascherina, senza inserire codici o farsi riconoscere tramite Face ID. Al clic sul tasti di accensione del telefono, una vibrazione sul Watch indicherà che l’accesso è avvenuto. Il supporto è per iPhone X e successivi.
Novità per Siri – Con iOS 14.5, Siri non ha più una voce predefinita, ma sarà possibile selezionare quella che si preferisce durante il primo setup del dispositivo; inoltre, chi parla inglese potrà scegliere tra voci più rappresentative delle diversità. Le nuove voci di Siri usano la tecnologia di sintesi vocale neurale (Neural Text to Speech) per offrire una resa estremamente naturale. Anche la voce di Siri in Italia cambia e ora sfrutta questa tecnologia.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Le emoji Apple – ha approfittato dell’introduzione dell’icona che replica una siringa con il vaccino per aggiungere ulteriori emoji al suo vasto catalogo. Molte puntano sull’inclusione, con coppie di vari genere ed etnie che si baciano e una faccina di donna con la barba. Va in questa direzione anche l’integrazione in varie lingue di Siri, tra cui l’italiano, del motore di linguaggio naturale, che rende la voce dell’assistente molto più simile a quella di un umano ed elimina la selezione di default sulla tonalità femminile.
Altri aggiornamenti del nuovo sistema operativo portano il supporto agli AIrTag negli accessori da aggiungere all’app Dov’è, la compatibilità con i gamepad di Xbox One Series X e PlayStation 5 e il Dual Sim su rete 5G.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Mosca, maxi multa ad Apple per abuso posizione dominante
Sanzione di 12 milioni di dollari. Lo riporta Ria Novosti
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
27 aprile 2021
16:19
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il Servizio federale russo Antimonopoli ha inflitto una multa di 12 milioni di dollari alla Apple per abuso di posizione dominante: lo fa sapere l’agenzia Ria Novosti. Secondo Interfax, il caso è stato avviato nel 2019 per una denuncia di Kaspersky Lab e nel 2020 il Servizio federale russo Antimonopoli ha riconosciuto la Apple come “compagnia che limita la concorrenza nel mercato della diffusione delle applicazioni”.
Secondo l’agenzia Tass, il colosso di Cupertino intende impugnare la multa.
Intanto, secondo il Financial Times, l’antitrust europeo sarebbe pronto già questa settimana ad accusare formalmente Apple per il suo controllo anticoncorrenziale del suo App store. Ma la presentazione del caso da parte della commissaria Vestager potrebbe ancora slittare. L’indagine è aperta a Bruxelles dal giungo 2019, dopo che la svedese Spotify aveva denunciato Apple all’Antitrust Ue per aver limitato l’accesso ai servizi di streaming musicale dei rivali e imposto una royalty del 30% agli sviluppatori di app. I regolatori europei hanno accolto il ricorso, ritenendo che le pratiche di Apple possano incidere sui consumatori impedendo loro di accedere a una scelta più ampia e a prezzi più bassi. Aprendo l’indagine formale, la Vestager sottolineò come Apple sembrava essere diventata un cosiddetto gatekeeper sulla distribuzione di app e contenuti.

Tecnologia tutte le notizie SEMPRE AGGIORNATE!!!
Aggiornamenti, Android, Notizie, Scienza, Tecnologia, Ultim'ora

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 4 minuti

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 05:03 ALLE 22:51 DI LUNEDÌ 26 APRILE 2021

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Google celebra genetista britannica pioniera fecondazione
Oggi l’anniversario della nascita di Ann McLaren
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
26 aprile 2021
05:03
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
In occasione della sua nascita, avvenuta 94 anni fa, Google dedica il doodle di oggi ad Ann McLaren, la genetista britannica che è stata fra i pionieri della biologia dello sviluppo, dalle prime ricerche sulla fecondazione artificiale a quelle sulle chimere.
Figlia del barone sir Henry McLaren, studió zoologia a Oxford. I suoi studi iniziali sui moscerini della frutta la portarono a specializzarsi poi allo University College di Londra nel 1949, dove iniziò le sue ricerche sulla genetica nei conigli e i virus dei topi.
Nel 1952 sposó il collega di studi Donald Michie, con cui lavoró insieme per diversi anni, anche al Royal Veterinary College. McLaren inizió le sue ricerche sulla fertilità nei topi, e nel 1958 pubblicò sulla rivista Nature uno studio epocale, con John D. Biggers, sul primo sviluppo e nascita di topo fertilizzato in vitro. Tra il 1955 e 1959 ebbe tre figli e sempre nel ’59 divorzió dal marito, con cui rimase in buoni rapporti. Tra il 1959 e il 1974 lavoró all’Istituto di genetica animale di Edimburgo, con ricerche sulla fertilità, l’epigenetica, il trasferimento di embrioni e le caratteristiche scheletriche delle chimere. Nel ’74 ritornó a Londra come direttore del Consiglio di ricerca medica britannico sullo sviluppo dei mammiferi, incarico che lasció nel 1992 per trasferirsi al WellCome Institute a Cambridge.
Nel 2004 fu tra i fondatori del Frozen Ark project per salvare il Dna e le cellule delle specie a rischio di estinzione nel mondo, mentre nel 1975 diventó membro della Royal Society, e poi sua vicepresidente tra il 1992 e 1996. Tra le tante onorificenze ricevute, vanno ricordate la Medaglia dell’Ordine dell’Impero Britannico nel 1993 e il premio giapponese nel 2002 con Andrzej K per il suo contributo alla biologia dello sviluppo. Ann McLaren morí il 7 luglio del 2007, a 80 anni, in un incidente d’auto insieme all’ex-marito.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Post critici rimossi da Twitter, rabbia nel Paese
New Delhi ha chiesto al social di bloccare contenuti anti-Modi
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
26 aprile 2021
14:45
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Rabbia in India dopo che il governo ha chiesto e ottenuto la rimozione da Twitter dei post più critici nei confronti della gestione della crisi coronavirus. Lo riporta la Bbc a cui un portavoce del social ha confermato la decisione di bloccare alcuni contenuti dopo aver ricevuto una “valida richiesta in conformità con la legge”.

L’India è alle prese in queste settimane con un’impennata di casi di Covid, oltre 300.000 per cinque giorni di seguito, e con un’emergenza ossigeno in molti ospedali.
Secondo Lumen, un database che raccoglie i provvedimenti dei governi sui contenuti online in tutto il mondo, il governo di New Delhi ha emesso un ordine di emergenza per censurare alcuni tweet. Twitter non ha specificato quale contenuti siano stati rimossi, ma stando ai media locali tra questi ci sarebbe un tweet di un politico del Bengala occidentale che accusa il primo ministro indiano Narendra Modi di essere direttamente per le vittime del coronavirus. Un funzionario del ministro dell’Elettronica e dell’Informatica ha dichiarato al quotidiano The Hindu che era “necessario agire contro coloro che stanno abusando dei social media … per scopi non etici”. Ma sui social è esplosa l’indignazione con molti che hanno criticato il governo indiano per essersi concentrato sulla “censura” mentre il Paese si trova nel mezzo di un “disastro umanitario”.   MONDO

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Cassazione conferma divieto marketing recupero consenso dati
Respinto ricorso Telecom contro Garante Privacy
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
26 aprile 2021
15:25
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Confermato dalla Cassazione il divieto del Garante della Privacy nei confronti di Telecom di portare avanti la campagna “recupero consenso” per acquisire il via libera all’utilizzo dei dati dei clienti che, in precedenza, hanno escluso di voler essere contattati telefonicamente “per finalità promozionali”.
Ad avviso dei supremi giudici, – che hanno disatteso la tesi che tale campagna non sarebbe “riconducibile alla nozione di comunicazione commerciale” – “una comunicazione telefonica finalizzata ad ottenere il consenso per fini di marketing, da chi l’abbia precedentemente negato, è essa stessa una ‘comunicazione commerciale'”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Covid, Facebook blocca parlamentare australiano
Per disinformazione sulla pandemia
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
26 aprile 2021
15:27
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Facebook ha rimosso dalla sua piattaforma la pagina del parlamentare australiano Craig Kelly dopo che quest’ultimo aveva ripetutamente fatto circolare disinformazione sulla pandemia, ha riferito lo stesso social network. Già in precedenza alcuni post del parlamentare erano stati bloccati e lui stesso era stato obbligato a lasciare il Partito Liberale, che è al governo, proprio per alcune sue controverse affermazioni riguardo alla sicurezza dei vaccini, alle chiusure e a presunte cure per il Covid-19.
Facebook ha fatto saper che la pagina di Kelly è stata rimossa dopo “ripetute violazioni” delle sue regole.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Covid, Google e Microsoft pronti ad aiutare l’India
Gli ad dei due giganti tecnologici sono nati nel Paese
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
26 aprile 2021
16:56
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Google e Microsoft si sono impegnati a sostenere l’India che sta affrontando un numero record di casi di Covid che hanno portato al collasso gli ospedali del Paese. Lo riporta la Bbc.

Sundar Pichai, ad di Google e della società madre Alphabet, ha affermato di essere “devastato” dagli eventi e che l’azienda fornirà 18 milioni di dollari di finanziamento.L’ ad Microsoft Satya Nadella ha detto di essere “affranto” e che avrebbe aiutato l’India sul fronte della sua scarsità di forniture di ossigeno. Entrambi gli amministratori delegati dei giganti della tecnologia sono nati in India.
Pichai, che è nato e ha studiato nella città dell’India meridionale di Chennai, ha annunciato domenica la mossa di finanziamento di Google in un tweet, collegandosi a una dichiarazione del vicepresidente di Google India, Sanjay Gupta.
“In questo momento – ha affermato – l’India sta attraversando il momento più difficile della pandemia fino ad ora”.
Gupta ha spiegato di voler aiutare a garantire che le famiglie e le comunità indiane “ricevano le informazioni e il supporto di cui hanno bisogno” attraverso i servizi tecnologici di Google – come l’utilizzo della ricerca e di Google Maps per individuare i centri di test e vaccinazione – e attraverso la fornitura di sovvenzioni.
L’obiettivo è di “fornire assistenza in denaro alle famiglie più colpite dalla crisi per dare un contributo alle loro spese quotidiane”, ha detto, aggiungendo che c’è anche la necessità “di aiutare a ottenere forniture mediche urgenti, compreso ossigeno”.

Tecnologia tutte le notizie in tempo reale
Aggiornamenti, Android, Notizie, Scienza, Tecnologia, Ultim'ora

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: < 1 minuto

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DELLE 05:03 DI LUNEDÌ 26 APRILE 2021

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Recovery: Castelli ‘hub intelligenza artificiale a Torino’
Viceministro, modifiche Pnrr tengono conto mappature precedenti
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 aprile 2021
10:10
ULTIMO AGGIORNAMENTO
26 APRILE 2021
05:03
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Il centro per l’intelligenza artificiale sarà a Torino, come previsto”. Lo scrive su Facebook il viceministro dell’Economia, Laura Castelli.

“Con le modifiche apportate ieri, infatti, il Pnrr prevede bandi per identificare le città Campioni Nazionali di R&S, ma ‘tenendo conto delle mappature precedenti’ – spiega -. Questo, nel rispetto di quanto deciso dal Consiglio dei Ministri del 4 settembre 2020, permette alla Città di Torino di vedere assegnato direttamente il I3A. Dunque i bandi interverranno solo dove non sono state fatte scelte precedenti. Torino sarà la sede dell’I3A”.   POLITICA   ECONOMIA   PIEMONTE

Tecnologia tutte le notizie Tutti i fatti gli eventi tecnologici sempre approfonditi aggiornati completi e dettagliati!
Aggiornamenti, Android, Notizie, Scienza, Tecnologia, Ultim'ora

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 4 minuti

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 03:25 DI SABATO 24 APRILE 2021

ALLE 05:00 DI DOMENICA 25 APRILE 2021

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Recovery: Torino senza più I3A, Appendino ‘intervenga Cdm’
Sindaca, rispettare impegno Istituto di intelligenza artificiale
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 aprile 2021
03:25
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Ci aspettiamo che il Consiglio dei Ministri fughi ogni dubbio emerso con la diffusione delle bozze relative ai progetti del Pnrr e che, già nel prossimo passaggio in CdM dedicato al piano nazionale per le opere e le progettualità da finanziare attraverso le risorse europee del Recovery fund, confermi la scelta di Torino come sede di I3A, l’Istituto di intelligenza artificiale”. Così la sindaca di Torino, Chiara Appendino, sull’assenza dell’I3A nella bozza che riporta i progetti del Pnrr.

Nel chiedere che Torino venga confermata come sede dell’Istituto di intelligenza artificiale (I3A), la sindaca Appendino invita a “rispettare l’impegno e di mantenere l’indirizzo prima stabilito nel Cdm dello scorso 4 settembre e poi ancora confermato nelle passate settimane con il parere sul Pnrr espresso in sede di commissione parlamentare”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Recovery: Pichetto rassicura, sede I3A sarà a Torino
Decreti attuativi del piano formalizzeranno l’intesa
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 aprile 2021
15:11
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La sede dell’Istituto di intelligenza artificiale sarà a Torino. Lo afferma il senatore piemontese Gilberto Pichetto Fratin, viceministro dello Sviluppo economico con delega all’Industria e all’Innovazione, sgomberando il campo dai dubbi emersi nelle ultime ore sull’assenza dell’I3A nella bozza che riporta i progetti del Pnrr.

“La mia posizione, come quella della viceministro Castelli, è chiara – sottolinea – La sede sarà a Torino e i decreti attuativi del Recovery Fund lo specificheranno, formalizzando l’intesa non scritta dei mesi scorsi”.   PIEMONTE   POLITICA   ECONOMIA

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Nas oscurano 92 siti, vendevano farmaci anti-Covid
Speranza, su farmaci diffidare di canali alternativi
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
24 aprile 2021
15:35
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
I carabinieri del Nas hanno oscurato 92 siti, collocati su server esteri, che facevano pubblicità e vendevano anche farmaci anticovid, acquistabili solo in farmacia con la prescrizione medica. Altri due siti vendevano non solo farmaci ma anche anabolizzanti e prodotti ‘brucia grassi’ considerati pericolosi. Con quello di oggi salgono a 121 i provvedimenti sinora eseguiti nel corso del 2021 dai Nas.
“Voglio ringraziare i Nas – Comando Carabinieri per la Tutela della Salute, per l’operazione che ha portato all’oscuramento di 92 siti web che vendevano illegalmente farmaci anti Covid-19 e altri prodotti ritenuti pericolosi.
Su medicinali e dispositivi medici ci dobbiamo fidare dei nostri medici, dei farmacisti e dei professionisti sanitari e diffidare di canali di distribuzione alternativi”. Queste le parole del Ministro della Salute, Roberto Speranza, dopo l’operazione.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Consulenti, smart working ‘amaro’, disagi a casa per 5 su 10
Ricerca, ma 71% ammette d’aver risparmiato, investendo in svaghi
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
24 aprile 2021
15:38
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Quasi la metà degli italiani ‘boccia’ il lavoro da casa, divenuto, però, necessario durante la pandemia da Covid-19: se, infatti, emerge da una ricerca della Fondazione studi dei consulenti del lavoro (effettuata su un campione significativo di occupati ‘agili’), il 71,1% degli ‘smart workers’ dichiara di aver “diminuito le spese per spostamenti, vitto e vestiario, investendo in consumi legati al tempo libero (nel 54,7% dei casi)”, c’è un 48,3% che paga il conto ‘salato’ sul fronte psico-fisico per “l’utilizzo di sedie e scrivanie improvvisate” tra le mura domestiche. Colpisce, poi, nell’analisi dei professionisti, la differente reazione tra uomini e donne, rispetto agli incarichi svolti ‘da remoto’: in termini relazionali e di carriera, la componente maschile pare averne patito maggiormente (il 52,4% contro il 45,7% delle donne), “guadagnando, tuttavia, in produttività e concentrazione.
Viceversa – si legge – le occupate hanno sofferto l’allungamento dei tempi di lavoro (il 57% contro il 50,5% degli uomini) e l’inadeguatezza degli spazi casalinghi (42,1% contro 37,9%), evidenziando un maggior rischio di disaffezione verso le proprie mansioni (44,3% rispetto al 37% dei colleghi)”, concludono i consulenti.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Raggi a Zuckerberg, visto il Mausoleo? ti aspettiamo a Roma
Fondatore FB posta visita virtuale con Tim, sindaca rilancia
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
24 aprile 2021
18:25
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Mark Zuckerberg hai visto che meraviglia il Mausoleo di Augusto? Noi italiani siamo orgogliosi di averlo restituito al mondo intero. Con la realtà virtuale è bellissimo ma non immagini dal vivo che meraviglia! Ti aspettiamo a Roma per visitarlo”, scrive la sindaca di Roma Virginia Raggi rilanciando dal suo profilo un video postato dal fondatore di Facebook dopo la visita tramite realta’ virtuale al sito archeologico, riaperto da pochi mesi dopo 14 anni di chiusura ed un lungo restauro.
“Ho fatto un incontro tramite realtà virtuale con il nostro partner Tim, e’ stato davvero meraviglioso” scrive Zuckerberg su Facebook. (31mila visualizzazioni e 1300 condivisioni).
Zuckenberg era in collegamento da Menlo Park e indossava gli Oculus VR, il marchio di visori di proprietà di Facebook Technologies; mentre a Roma erano collegati l’Amministratore Delegato di Tim Luigi Gubitosi e il Presidente Salvatore Rossi, accompagnati da Luca Josi, Responsabile Brand Strategy, Media & Multimedia Entertainment di Tim e ideatore del progetto e da Luca Colombo, Country Director di Facebook Italia.
Una passeggiata virtuale, anche attraverso le epoche, dal presente al I secolo avanti Cristo e poi un nuovo balzo nel 1900 quando il Mausoleo si trasforma in auditorium per Toscanini e Mascagni che, ancora qualche settimana di test e poi sarà lanciata una app che renderà l’esperienza accessibile a tutti.

Tecnologia tutte le notizie Tutti i fatti gli eventi tecnologici sempre approfonditi aggiornati completi e dettagliati!
Aggiornamenti, Android, Notizie, Scienza, Tecnologia, Ultim'ora

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 5 minuti

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 23:52 DI GIOVEDÌ 22 APRILE 2021

ALLE 03:25 DI SABATO 24 APRILE 2021

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Biden pensa a maxiaumento tasse sui ricchi, crolla il bitcoin
Settimo calo consecutivo in otto sedute
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
22 aprile 2021
23:52
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Joe Biden si prepara ad annunciare aumenti delle tasse per i ricchi, facendo tremare i mercati. Ieri i listini di Wall Street hanno perso in media l’1%, stamattina Tokyo ha perso lo 0,57% e il Bitcoin è crollato sotto i 50.000 dollari. Nella settima seduta in calo su otto, la moneta virtuale ha perso il 5,8% scendendo a circa 48.596 dollari.
JPMorgan e Tallbacken Capital Advisors LLC avevano recentemente avvertito su un potenziale ulteriore ribasso della criptovaluta, dopo il record di 64.870 dollari toccato il 14 aprile.
Biden dovrebbe presentare il proprio piano nei prossimi giorni, prima dell’intervento al Congresso. Le nuove entrate fiscali serviranno a finanziare l’istruzione e i servizi per l’infanzia, due capitoli di spesa su cui i democratici non intendono arretrare. L’inasprimento della pressione fiscale è infatti considerato un modo per rendere più equa l’economia. Fra le proposte dell’amministrazione c’è l’aumento delle tasse sui capital gain, che potrebbero quasi raddoppiare per chi guadagna più di un milione salendo al 39,6%. Se si aggiunge anche la
tassa sul reddito da investimento introdotta da Barack Obama a e fissata al 3,8% si arriva a un’aliquota del 43,4%.   ECONOMIA   MONDO   POLITICA

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Lanciata la navetta Crew Dragon, con il primo europeo
A bordo 4 veterani, c’è il francese Pesquet dell’Esa
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
23 aprile 2021
12:00
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Lanciata la navetta Crew Dragon della SpaceX che per conto della Nasa porta sulla Stazione Spaziale quattro veterani, fra i quali il francese Thomas Pesquet, primo astronauta dell’Agenzia Spaziale Europea (Esa). A bordo gli astronauti della Nasa Robert Shane Kimbrough, al comando, e Megan McArthur, pilota,, e Akihiko Hoshide, dell’agenzia spaziale giapponese Jaxa.
A 10 minuti dal lancio tutti si sono dati la mano in segno di augurio. Il lancio è avvenuto con un Falcon 9 dal Kennedy Space Center, a Cape Canaveral (Florida).
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Turchia: maxi-truffa con criptovaluta, decine di arresti
Dopo fuga all’estero con 2 miliardi di dollari del trader Ozer
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
ISTANBUL
23 aprile 2021
12:29
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Decine di arrestati stamani in Turchia per la sospetta colossale truffa del portale per gli scambi di criptovalute Thodex, che due giorni fa ha improvvisamente sospeso le sue attività dopo aver raccolto somme per circa 2 miliardi di dollari da 391 mila investitori. Ieri, il suo fondatore, Faruk Fatih Ozer, aveva lasciato il Paese, diretto secondo i media in Albania.
La polizia turca ha arrestato stamani almeno 62 persone in blitz condotti in 8 province, tra cui Istanbul, mentre altre 16 risultano ancora ricercate. Le ipotesi di reato sono “frode aggravata” e “associazione a delinquere”. Nelle scorse ore era stata perquisita anche la sede dell’azienda a Istanbul, sequestrando computer e materiale digitale. Dal canto suo, la compagnia ha dichiarato che Ozer è all’estero per incontri con alcuni investitori e tornerà in Turchia “entro pochi giorni” per “cooperare con le autorità giudiziarie in modo da far emergere la verità”.
Il trader 28enne era riuscito ad attirare decine di migliaia di risparmiatori con una massiccia campagna promozionale con modelle e influencer per l’acquisto della criptovaluta Dogecoin a circa un quarto del prezzo corrente, promettendo tra i bonus auto di lusso e facendo leva sulla debolezza della lira turca.
Le autorità di Ankara avevano già deciso una stretta sulle criptovalute, vietandone l’utilizzo per l’acquisto di beni e servizi a partire dal 30 aprile.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Un giovane argentino proprietario di Google per alcune ore
Nicolas Kurona è riuscito a registrare google.com.ar a suo nome
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
BUENOS AIRES
23 aprile 2021
13:34
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Un giovane argentino ‘proprietario’ per un paio d’ore del dominio locale del colosso Google. E’ l’insolita vicenda accaduta ieri sera in Argentina, dove un problema tecnico o una disattenzione nel sistema di registrazione dei domini Internet ha permesso a Nicolas Kurona di acquistare il sito google.com.ar, sottraendolo così al colosso di Mountain View.
Mentre il sito globale google.com ha funzionato senza problemi, la pagina locale è rimasta disconnessa fino a quando la situazione non si è risolta, a mezzanotte.
Su Nic.ar, il servizio del governo argentino che gestisce la registrazione dei domini Internet nel Paese, ieri sera è risultato libero il dominio “google.com.ar”, che è stato quindi registrato – come si è visto consultando la pagina del servizio – da un giovane di nome Nicolás Kuroña.
Un paio d’ore dopo, un portavoce della compagnia ha dichiarato alla stampa locale che “il problema relativo all’accesso a google.com.ar era stato risolto. Ci scusiamo per l’inconveniente che questa situazione può aver generato e stiamo continuando a indagare sulle cause”.
Su Twitter, lo stesso Kuroña ha raccontato quanto accaduto. “Sono andato su http://nic.ar, ho visto il nome di http://google.com.ar disponibile e l’ho acquistato legalmente”, ha spiegato. “E’ tutto legale, ho la fattura di acquisto, quindi sono tranquillo”, ha aggiunto.
La situazione ha scatenato un’ondata di messaggi di scherno su Internet, mentre non è ancora chiaro cosa sia accaduto, perché secondo un sito locale che traccia i domini argentini scaduti e segue quelli registrati, il dominio di Google non era scaduto.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Intel, ricavi per 19,7 miliardi, carenza chip continuerà
Potrebbe durare ancora un paio d’anni prima di soluzione
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
23 aprile 2021
16:14
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Intel chiude il primo trimestre con ricavi in calo dell’1% a 19,7 milioni di dollari e un utile netto di 3,4 miliardi. Nell’annunciare i risultati trimestrale il colosso mette in guardia sul fatto che la carenza di chip – che sta pesando sull’industria americana – potrebbe durare ancora un paio d’anni prima di una soluzione.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Zuckerberg visita in virtual reality Mausoleo di Augusto
Ha sperimentato esperienza con la guida dell’ad Tim Gubitosi
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
23 aprile 2021
16:45
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Tim sta lavorando “a un ambiziosissimo progetto: rifar vivere, a oltre duemila anni di distanza, lo splendore del Mausoleo di Augusto. Grazie agli studi archeologici della Sovrintendenza del Comune di Roma finanziati da Fondazione Tim, la realtà virtuale consentirà quest’ultima sfida – si legge in un post sul profilo ufficiale Facebook della società di telecomunicazioni -.
Per questo TIM ha chiesto il parere a chi sta investendo da molti anni in questa tecnologia, contribuendo al suo sviluppo: Mark Zuckerberg (che ha testato l’esperienza con i suoi Oculus)”.
Il fondatore di Facebook, in collegamento da Menlo Park, “ha sperimentato, con la guida dell’AD di TIM Luigi Gubitosi e del Presidente Salvatore Rossi, l’esperienza virtuale di camminare ‘fisicamente’ nel Mausoleo delle varie epoche alla vigilia dei Natali di Roma – si spiega allegando al post un breve video della visita virtuale al Mausoleo -. Ad accompagnarlo in questa eccezionale visita anche Luca Josi, Responsabile Brand Strategy, Media & Multimedia Entertainment di TIM e ideatore del progetto e Luca Colombo, Country Director di Facebook Italia. Ancora qualche settimana di test e questo viaggio potrà essere condiviso da tutto il mondo”.

Tecnologia tutte le notizie sempre aggiornate ufficiali complete dettagliate ed affidabili!
Aggiornamenti, Android, Notizie, Scienza, Tecnologia, Ultim'ora

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 9 minuti

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 19:55 DI MERCOLEDÌ 21 APRILE 2021

ALLE 23:52 DI GIOVEDì 22 APRILE 2021

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

In Italia il primo robot che pensa ad alta voce
Impara come i bambini, ispira empatia negli adulti
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
21 aprile 2021
19:55
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Realizzato in Italia il primo robot che pensa ad alta voce e che in questo modo impara cose nuove, come fanno i bambini, suscitando empatia negli esseri umani. È nato dall’incontro delle competenze di Arianna Pipitone e di Antonio Chella, entrambi dell’Università di Palermo, esperti rispettivamente in modelli computazionali del linguaggio e in informatica e robotica.
La loro ricerca, pubblicata sulla rivista iScience, è un passo importante verso una comunicazione uomo-macchina più efficace.
“Vorremmo mostrare i robot come macchine in grado di pensare, non come fredde macchine rigidamente programmate”, dice Chella. “Ci siamo accorti – prosegue – che stupisce l’idea che un robot possa avere una sorta di pensiero e questo può aiutare l’interazione, creando un giusto livello di fiducia”. Un robot capace di fare un discorso interiore simile quello che fanno i bambini quando imparano, potrebbe renderlo più familiare. “E’ un approccio – osserva Pipitone – che rende il robot diverso dalle macchine tipiche perché ha la capacità di ragionare, di pensare”.
L’aspetto del robot utilizzato nell’esperimento è quello di Pepper, un piccolo umanoide dai grandi occhi utilizzato in decine di laboratori di tutto il mondo. Il software che gli permette di pensare ad alta voce è invece unico e utilizzabile su altre macchine. La novità è che, quando si prepara a eseguire un comando, il robot dà voce ai pensieri che accompagnano le sue azioni e lo fa abbassando leggermente il tono della voce rispetto a quando si rivolge agli esseri umani.
Per esempio, quando gli si chiede di appoggiare il tovagliolo sul tavolo in una posizione che gli sembra in contrasto con quanto prevede l’etichetta, il robot dice a bassa voce “La posizione deve essere sul piatto e non sul tavolo. Penso che sia un po’ confuso. Voglio essere sicuro. Glielo chiederò di nuovo” e, una volta ricevuta la conferma, Pepper pensa ad alta voce: “Ehm, questa situazione mi disturba, non infrango mai le regole. Ho paura di deluderlo, quindi farò quello che vuole. Sto cercando di posizionare l’oggetto …”.
Se oggi il problema è essere sicuri che l’assistente vocale capisca i nostri comandi o decifrare le istruzioni del navigatore mentre si guida un’auto, in futuro il problema di capire più a fondo le motivazioni e le decisioni delle macchine potrebbe porsi con i robot che lavorano negli ospedali e nelle case.
Giornata della terra: Google la ricorda con un doodle
Eventi in tutto il mondo per celebrare il nostro pianeta
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
22 aprile 2021
10:08
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Oggi è la Giornata della terra e Google la festeggia con un doodle. Il 22 aprile si tiene un evento mondiale per celebrare il nostro pianeta, per la sua 51/a edizione quest’anno si sdoppia.
Ai consueti eventi in tutto il mondo organizzati da associazioni nazionali e coordinati dalla ong statunitense earthday.org, si affianca un summit virtuale sul clima di 40 capi di stato e di governo, indetto per il 22 e il 23 dal presidente degli Stati Uniti, Joe Biden.
Il cambiamento climatico è ormai “leit motiv” di big di ogni settore che guardano al 2030 per abbassare il tasso di inquinamento e al 2050 per azzerarlo.
Il record di caldo a livello globale nel 2020, le emissioni di gas serra nel 2021 mai così alte da dieci anni, le concentrazioni di anidride carbonica che all’inizio di aprile 2021 hanno superato le 420 parti per milione per la prima volta nella storia non sono più campanelli di allarme ma conferme di quanto ripete da tempo la scienza.
Sul sito earthday.org si è cominciato con un Summit globale dei giovani, a cui hanno partecipato le attiviste Greta Thunberg, Alexandria Villaseñor e Licypriya Kangujam. Ed è proseguito sul tema dell’educazione dei giovani. Domani alle 18 ora italiana parte la maratona virtuale live, con dibattiti e performance sui principali temi ambientali con attivisti ed esperti.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Mano a comando vocale, ‘bimbo farfalla’ può usarla di nuovo
Protesi restituisce la presa a un paziente con malattia rara
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 aprile 2021
10:09
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Li chiamano ‘bambini farfalla’, la loro pelle talmente fragile che si riempie di continuo di vesciche e piaghe. Paragonato a quello delle ustioni di terzo grado, il dolore è solo una delle gravi conseguenze della epidermolisi bollosa, malattia genetica che coinvolge tendini e nervi, portando alla perdita dell’uso delle mani.
Proprio come accaduto a Gianfranco Parisi, oggi 39 anni, che ha ritrovato l’uso di un arto grazie a una mano tridigitale mioelettrica a comando vocale.
Ad applicare l’arto bionico è stata l’Officina Ortopedica Maria Adelaide, azienda torinese tra le poche accreditate per questo genere di attività. “Utilizzando strumenti commerciali ormai di uso comune come Alexa – spiega Roberto Ariagno, direttore dell’Officina – è possibile comandare con la voce alcune app installate sullo smartphone. Partendo da questo principio, abbiamo selezionato alcuni interruttori comandabili via wi-fi e li abbiamo interfacciati con l’elettronica della mano mioelettrica, sostituendo il segnale che, di norma, arriva da un elettrodo posizionato sulla pelle, con quello dell’interruttore. Quindi abbiamo installato un deviatore per selezionare la modalità ‘vocale’ o un bottone che Gianfranco può azionare con il dito dell’altra mano”.
L’Asl di Torino ha contribuito a pagare quasi del tutto l’innovativa protesi. “Sono emozionato – racconta Gianfranco – E’ stato bellissimo prendere di nuovo qualcosa con la mano destra. Era un obiettivo importantissimo per me e non voglio fermarmi: voglio al più presto una protesi anche per la mano sinistra”.   PIEMONTE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Google spinge i suoi data center verso il carbon free
Giornata della Terra, Maps darà priorità ai percorsi green
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
22 aprile 2021
10:55
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
«Entro un decennio miriamo a far funzionare ogni data center, regione cloud e campus di Google esclusivamente con energia rinnovabile. Sono orgoglioso di annunciare che adesso cinque dei nostri data center in Danimarca, Finlandia, Iowa, Oklahoma e Oregon operano per il 90% con energia priva di emissioni di carbonio» ha detto Sundar Pichai, CEO di Google e Alphabet in occasione della Giornata della Terra, che si celebra oggi, 22 aprile.
Già dal 2017 e per il quarto anno consecutivo, Google fa coincidere il proprio consumo di energia con il 100% di energie rinnovabili.
Il colosso americano ha investito 4 miliardi di dollari per l’acquisto di energia pulita in oltre 50 progetti eolici e solari a livello globale, fino al 2034 e mira, entro il 2030, ad utilizzare energia totalmente carbon free 24 ore su 24, sette giorni su sette. «A settembre 2020, ci siamo impegnati a proporre nuovi modi in cui i nostri prodotti possono aiutare 1 miliardo di persone a fare scelte sostenibili» prosegue l’amministratore delegato.
«Presto, Google Maps utilizzerà per impostazione predefinita il percorso con l’impronta di carbonio più bassa e consentirà di confrontare l’impatto di carbonio relativo ai vari percorsi. Già alcuni nostri prodotti, come i termostati Nest, permettono ai clienti di risparmiare miliardi di kWh di energia». Di recente, Big G ha integrato in Google Earth la funzionalità Timelapse, che mostra come si sono trasformate molte zone del nostro Pianeta a seguito dei cambiamenti climatici, deforestazione ed estrema urbanizzazione.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Recovery: bozza da 191,5 mld, 57 al Green, 42 a digitale
6 missioni: 31 mld a istruzione. Altri 30 mld a fondo “extra”
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
22 aprile 2021
12:04
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il Piano nazionale di ripresa e resilienza ammonta complessivamente a 221,5 miliardi, di cui 191,5 riferibili al Recovery fund e 30 miliardi di fondo complementare. E’ quanto emerge dalle tabelle inserite nel documento che il Consiglio dei Ministri dovrebbe esaminare domani.
Sei le missioni: digitalizzazione, innovazione, competitività e cultura, con 42,5 miliardi; rivoluzione verde e transizione ecologica con 57 miliardi; infrastrutture per la mobilità sostenibile con 25,3 mld; istruzione e ricerca con 31,9 mld; inclusione e coesione con 19,1 mld; salute con 15,6 mld.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La quota più alta dei 30 miliardi del fondo ‘extra’ Recovery andrebbero a rimpinguare la missione “Rivoluzione green e transizione ecologica”: al green , secondo quanto si legge nella bozza, andrebbero quasi 12 miliardi, (11,65) di cui 8,25 per il Superbonus. Le cifre sono ancora oggetti di limature. Altri 6,13 miliardi spetterebbero rispettivamente a digitale e mobilità (dalla banda larga e il 5G che prendono 1,4 miliardi a un sistema di monitoraggio da remoto di ponti, tunnel e viadotti che guadagna 1,15 miliardi), 3,25 miliardi andrebbero a progetti legati alla missione “Inclusione e Coesione” e 2,89 alla sanità.   POLITICA   ECONOMIA

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Crolla Clubhouse, a marzo download giù del 70%
Dati Statista. Facebook ha da poco lanciato funzioni audio
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
22 aprile 2021
14:45
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Crolla Clubhouse. Secondo i dati di marzo 2021 della società di analisi Statista, i download della piattaforma sarebbero andati giù di quasi il 70% (esattamente 69,4%), passando da oltre 9 milioni a febbraio a meno di tre milioni a marzo.
L’app solo voce lanciata ad aprile 2020, attualmente resta solo a inviti e solo su iOS, mentre nel frattempo una serie di piattaforme come Twitter e pochi giorni fa Facebook sono scese in campo sfruttando la scia di Clubhouse e lanciando loro funzioni audio.
“Penso che la paura iniziale di restare senza inviti a Clubhouse sia svanita – ha spiegato a Cnbc l’analista di social media Matt Navarra – Il problema della qualità dei contenuti diventerà sempre più difficile man mano che vengono aggiunti più utenti e il contenuto di qualità viene diluito. Proprio come quando gli utenti di Meerkat hanno iniziato a vedere live streaming infiniti e noiosi”, aggiunge l’esperto facendo riferimento ad un’app del passato, Meerkat, che ebbe il merito di lanciare la moda del live streaming ma poi fu surclassata e chiusa.
Secondo i dati della società di analisi App Annie, ad aprile nel mondo i download di Clubhouse hanno raggiunto in tutto i 14 milioni, in Italia circa 500mila. Pochi giorni fa, con un ultimo round di investimenti il valore della società ha raggiunto i 4 miliardi di dollari.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Passare da una call all’altra senza pause stressa il cervello
Studio Microsoft, break aiutano anche a mantenere concentrazione
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
22 aprile 2021
14:33
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Passare da una videoconferenza all’altra senza soluzione di continuità è stressante per il cervello, mentre una breve pausa permette di limitare gli effetti negativi. Lo afferma una ricerca condotta analizzando l’attività cerebrale di alcuni volontari da Microsoft, che ha appena introdotto la possibilità di fare ‘pause obbligatorie’ nel suo applicativo Outlook.
La ricerca è stata condotta su 14 persone, che hanno indossato un dispositivo per l’elettroencefalogramma mentre partecipavano a due diverse sessioni di videoconferenze.
In un caso dovevano seguirne quattro da mezz’ora senza intervalli, mentre nel secondo era previsto un break di dieci minuti fra l’una e l’altra. “questi sono i tre risultati principali della ricerca – scrivono gli esperti sul sito di Microsoft -. Le pause permettono al cervellod i fare un ‘reset’, riducendo lo stress cumulativo dovuto ai meeting. Gli incontri ‘back to back’ riducono la capacità di concentrarsi e di partecipare attivamente alle riunioni. Anche il semplice fatto di sapere di dover passare immediatamente da una videoconferenza all’altra, infine, fa aumentare i segnali di stress nelle onde cerebrali, fenomeno che non avviene se c’è la pausa”.
Per cercare di ridurre il fenomeno l’azienda ha inserito la possibilità di inserire delle nuove impostazioni sui meeting con le proprie applicazione. I singoli utenti possono fare delle scelte per cui di default i meeting vengono accorciati per permettere la pausa, ma anche eventuali organizzazioni possono imporre attraverso il setting delle pause obbligatorie per tutti i dipendenti.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Da Ue 507 milioni alla ricerca innovativa, 8 atenei italiani
Italia quarta per nazionalità ricercatori, ottava per i centri
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
22 aprile 2021
14:33
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dalle minacce dei virus emergenti ai chip ispirati alle reti neurali:, sono fra i temi dei progetti innovativi presentati dai 209 ricercatori, di cui 45 donne, che si sono aggiudicati i 507 milioni complessivi assegnati dal Consiglio europeo della ricerca (Erc). I fondi degli Advanced Grants sono destinati ai ricercatori che sono già avanti nella carriera e che presentano progetti innovativi.
L’Italia è ottava per numero di progetti che condotti in altrettante sue università, dopo Gran Bretagna (51) e Germania (40) e Francia (22). E’ quarta per nazionalità dei ricercatori (17), dopo Germania (53), Regno Unito (32) e Francia (21).
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Instagram, un filtro contro messaggi offensivi
Molestatori si possono bloccare anche se aprono altri profili
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
22 aprile 2021
15:48
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Instagram investe sulla tecnologia di Intelligenza artificiale per mettere gli utenti, soprattutto quelli più giovani, al riparo dai messaggi offensivi che frequentemente arrivano con i DM, i messaggi diretti. Annuncia una nuova funzionalità che una volta attivata filtrerà automaticamente le richieste contenenti parole, frasi ed emoji offensive.
Il nuovo strumento avrà un funzionamento simile al filtro dei commenti introdotto oltre quattro anni fa che permette di scegliere quali parole o frasi debbano essere nascoste automaticamente sotto ogni post.
Instagram specifica che il filtro dei commenti avverrà localmente sul dispositivo, cioè non verrà inviato nessun contenuto ai server del social network. Il nuovo filtro potrà essere attivato o disattivato a discrezione dell’utente da un sezione delle Impostazioni denominata Parole nascoste. Oltre al filtro ai DM; gli utenti potranno decidere di bloccare un account preventivamente, anche quelli nuovi che una persona o un molestatore già individuato potrebbe creare; inoltre Instagram bloccherà anche le parole offensive che sono scritte in modo sbagliato.
L’introduzione di queste nuove funzionalità arriva a qualche mese di distanza da un episodio che ha visto protagonista il calciatore inglese Marcus Rashford, finito nel mirino di alcuni messaggi razzisti, episodio che scatenò un vero e proprio polverone in Inghilterra, con Instagram che ammise che il problema dei messaggi diretti non era faccile da affrontare.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Hacker usano Telegram per distribuire virus, 130 attacchi
Esperti, attenzione a mail con linguaggio poco scorrevole
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
22 aprile 2021
15:22
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Gli hacker utilizzano sempre di più Telegram, l’app di messaggistica con oltre 500 milioni di utenti attivi nel mondo, per distribuire virus informatici malevoli.
Sono stati rintracciati oltre 130 attacchi informatici negli ultimi tre mesi.
E’ l’allarme lanciato dai ricercatori di Check Point Software Technologies, gli aggressori hanno continuato in questo periodo a diffondere malware negli allegati e-mail, con conseguente controllo del file, perdite di dati e installazioni di ransomware ai destinatari.
Gli attacchi degli ultimi mesi – spiegano i ricercatori – hanno usato un trojan ad accesso remoto (rat) soprannominato ToxicEye, “fornisce il pieno controllo remoto del sistema e comunica con il server dell’hacker per sottrarre dati”. Si diffonde tramite e-mail di phishing contenenti un file dannoso.
Dopo l’apertura dell’allegato, ToxicEye si installa sul pc della vittima e inizia ad agire senza che questa se ne accorga.
“I criminali informatici vedono Telegram come parte integrante dei loro attacchi a causa di una serie di vantaggi operativi – spiegano i ricercatori – non è bloccato dai motori antivirus aziendali, né dagli strumenti di gestione della rete.
Gli aggressori possono rimanere anonimi poiché il processo di registrazione richiede solo un numero di cellulare ed è disponibile in tutte le località del mondo”.
“Esortiamo vivamente le organizzazioni e gli utenti di Telegram a essere consapevoli delle e-mail dannose e ad essere più cauti con le e-mail che hanno per oggetto il loro nome utente e quelle con un linguaggio poco scorrevole – concludono – Dato che Telegram può essere utilizzato per distribuire file dannosi o come canale di comando e controllo per malware controllato da remoto, ci aspettiamo che ulteriori strumenti che sfruttano questa piattaforma continuino a essere sviluppati in futuro”.

Tecnologia tutte le notizie Tutte le notizie sulle innovazioni tecnologiche e su tutta la Tecnologia! LEGGI!
Aggiornamenti, Android, Notizie, Scienza, Tecnologia, Ultim'ora

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 10 minuti

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 20:08 DI MARTEDÌ 20 APRILE 2021

ALLE 19:55 DI MERCOLEDÌ 21 APRILE 2021

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Dalla pandemia al rilancio, il ruolo delle biotecnologie
Le richieste del mondo del biotech al Governo
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
20 aprile 2021
20:08
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
È passato più di un anno dallo scoppiare dell’emergenza Coronavirus nel mondo. Un anno in cui le biotecnologie hanno posto sotto gli occhi di tutti il ruolo cruciale del settore.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Con risposte tangibili per studiare, conoscere e poi bloccare la pandemia: dal sequenziamento del virus, alla diagnostica molecolare, ai vaccini, agli anticorpi monoclonali in sviluppo. Ma anche con proposte concrete per una ripresa e ripartenza del Paese capaci di conciliare, per la prima volta, sviluppo economico e sostenibilità.
Secondo le stime dell’Ocse, nel 2030 le biotecnologie avranno un peso enorme nell’economia mondiale: saranno, infatti, biotech l’80% dei prodotti farmaceutici, il 50% dei prodotti agricoli, il 35% dei prodotti chimici e industriali, arrivando a incidere complessivamente per il 2,7% del PIL globale. Un comparto che si dimostra dinamico: l’80% dell’industria delle biotecnologie in Italia è costituito da imprese di piccola e micro dimensione, fra il 2017 e il 2019 sono state registrate oltre 50 nuove startup innovative attive nelle biotecnologie, altre 44 solo nei primi 9 mesi del 2020.
Le richieste del mondo del biotech al Governo è al centro di  ‘Biotech, il futuro migliore: l’importanza dell’ecosistema per il rilancio del Paese’ organizzato da Federchimica Assobiotec, realtà che rappresenta 130 imprese e parchi tecnologici e scientifici operanti in Italia.
Interverranno l’economista Lorenzo Bini Smaghi (presidente Société Générale), l’On. Angela Ianaro (presidente Intergruppo parlamentare Scienza e Salute), Luigi Nicolais (Ministero Università e Ricerca – PNRR e sviluppo della Ricerca nazionale), Elena Sgaravatti (vicepresidente Federchimica Assobiotec), Anna Lisa Mandorino (segretaria generale Cittadinanzattiva), Pierluigi Paracchi (componente board Federchimica Assobiotec – Area Startup e Pmi) e Valentino Confalone (AD Gilead Sciences Italia):

  ECONOMIA   POLITICA

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Covid: Brasile, Youtube rimuove video di Bolsonaro
Il presidente difendeva l’uso dell’idrossiclorochina
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
SAN PAOLO
20 aprile 2021
20:26
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Youtube ha rimosso un video in cui il presidente brasiliano difendeva l’uso dell’idrossiclorochina contro il Covid-19, un farmaco antimalarico giudicato inefficace per il coronavirus dalla comunità scientifica.
Il video era stato pubblicato dal presidente negazionista lo scorso 14 gennaio, quando in Amazzonia era stato identificato un nuovo ceppo che aveva fatto aumentare in modo esponenziale i contagi.
E’ la prima volta che Youtube censura un video dal canale di Bolsonaro.
Il presidente brasiliano, che nel video era accanto all’allora ministro della Salute Eduardo Pazuello, difendeva una terapia preventiva a base di idrossiclorochina e ivermectina, due farmaci sconsigliati dalla comunità scientifica internazionale. L’uso dell’ivermectina contro il Covid-19 è stato addirittura vietato nell’Unione europea dall’Ema.
“Non fanno male, conosco almeno 200 persone che sono state curate così e non sono finite in ospedale”, diceva nel video rimosso Bolsonaro, che criticava anche l’uso della mascherina e il distanziamento sociale.

MONDO
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Amazon si prepara a lanciare 3500 satelliti per internet
Per la costellazione Kuiper. Ha comprato 9 voli dell’Atlas 5
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
21 aprile 2021
17:56
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dopo la Starlink della SpaceX, si prepara ad andare in orbita un’altra costellazione per l’internet globale: è la Kuiper di Amazon, che prevede di lanciare 3.500 satelliti, come ha annunciato ieri. A tal fine l’azienda ha appena comprato nove voli del lanciatore Atlas 5 da Cape Canaveral, anche se la data del primo lancio non e’ ancora nota, come segnala il sito spaceflightnow.
Amazon, che ha siglato un accordo con Ula (United Launch Alliance, joint venture tra Lockheed Martin e Boeing), non ha ancora rivelato quanti satelliti verranno lanciati in ogni missione con Atlas 5, né i termini finanziari del contratto.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Sul suo sito Ula ha scritto solo che un lancio di Atlas 5 costa dai 109 milioni di dollari, il che fa stimare il valore totale del contratto a non oltre un miliardo di dollari. “Siamo determinati a rendere la banda larga a buon mercato una realtà in tutto il mondo”, ha detto il fondatore di Amazon, Jeff Bezos.
Amazon ha programmato una strategia di lancio dei satelliti Kuiper in 5 fasi, ma non ha ancora chiarito dettagli come dimensione e massa dei satelliti, che avranno un sistema di erogazione in grado di adattarsi a più veicoli di lancio. La rete Kuiper dovrà affrontare la concorrenza di Starlink della SpaceX, che ha oltre 1300 satelliti attivi in orbita, del sistema a banda larga OneWeb con 146 satelliti lanciati dei 648 previsti, e la rete Lightspeed di Telesat, che per il prossimo anno ha programmato di lanciarne circa 300.  ACQUISTA SU AMAZON

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

iPad Pro 2021, con il chip M1 è quasi un MacBook
Tra gli annunci di Spring Loaded anche gli iMac con chip Apple
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
21 aprile 2021
15:50
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Durante l’evento ‘Spring Loaded’ di ieri, Apple ha tolto il velo a prodotti di cui si era ampiamente parlato in passato ed altri inattesi. Fanno parte di quelli noti, gli AirTag, i piccoli localizzatori dotati di Bluetooth (ed NFC ma solo passivo) che dovrebbero aprire ad una nuova categoria merceologica sia per la Mela che per i produttori di accessori, come portachiavi e borse, dotati di fori pensati apposta per ospitare i tracker rotondi.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Novità solo estetica per iPhone 12, anche in versione Mini, che arriva in colorazione viola, una strategia finora adottata solo per i modelli “low-cost”, come l’Xr e il Se, lanciati in tonalità diverse dal bianco e nero. Ma la vera innovazione è sotto la scocca dell’iPad Pro, che adesso integra un processore M1, parente stretto di quello a bordo dei MacBook lanciati a novembre 2020.
Gli iPad Pro con M1- Il nuovo iPad Pro è dotato di un chip casalingo M1 a 8 core che offre prestazioni fino al 50% più veloci rispetto al precedente A12Z Bionic. La GPU a 8 core promette performance fino al 40% più veloci e, secondo Apple, questa combinazione rende il tablet il “dispositivo più veloce del suo genere”. La presenza dell’Apple Neural Engine a 16 core di nuova generazione, un processore di segnale di immagine avanzato (ISP), un’architettura di memoria unificata a larghezza di banda elevata fino a 16 GB di memoria Ram e archiviazione massima di 2 TB , fanno dell’iPad Pro un dispositivo almeno pari a qualsiasi MacBook lanciato prima del 2020. In aggiunta a ciò, il display con tecnologia Mini-Led, che Apple chiama Liquid Retina XDR, ma anche la porta di ingresso Thunderbolt, che apre a scenari di connettività maggiori, come monitor esterni e fotocamere.
Gli iMac colorati – I nuovi iMac da 24 pollici sono disponibili in una varietà di colori e riecheggiano quella che fu la linea dei G3 del 1998. Alimentati dal chip M1, hanno display, altoparlanti, microfoni e webcam di qualità superiore. Tutti, tranne il modello con configurazione di base, sono dotati di nuove tastiere wireless con colori abbinati, che includono un sensore Touch ID e un pulsante diretto per le emoticon.
La Apple TV – Degno di nota anche l’aggiornamento della Apple TV, in un campo in cui la Mela deve vedersela con Google e Amazon. Esteticamente il box cambia poco, a differenza del telecomando, che ora ospita una minore superficie touch che però consente sia il tocco che lo scorrimento delle dita, per passare da un menu all’altro. Il nuovo modello ha un processore A12 Bionic e supporta l’uscita video a 120 Hz, qualora la TV lo permetta.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Ue fissa paletti AI, vietati sistemi pericolosi per diritti
Von der Leyen, regole per dare fiducia a cittadini
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
21 aprile 2021
15:48
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Bruxelles fissa i paletti per l’uso dell’intelligenza artificiale in Europa: saranno vietati tutti i sistemi ritenuti “una chiara minaccia per la sicurezza, i mezzi di sussistenza e i diritti delle persone”, come i sistemi di “punteggio sociale”, mentre le applicazioni ad alto rischio “saranno soggette a severi obblighi prima di poter essere immessi sul mercato”. Lo scrive la Commissione Ue nella sua proposta di legge, la prima sull’AI, svelata oggi.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Secondo il documento, le aziende che non si conformeranno alle norme Ue potrebbero incorrere in sanzioni fino al 6% del loro fatturato.
“Oggi presentiamo nuove regole per un’intelligenza artificiale affidabile. Stabiliscono standard elevati in base ai diversi livelli di rischio. L’intelligenza artificiale è una fantastica opportunità per l’Europa. E i cittadini meritano tecnologie di cui possono fidarsi”. Lo scrive su Twitter la presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, commentando la nuova proposta di regolamento per l’AI presentata da Bruxelles.
L’uso dei sistemi di identificazione biometrica, come il riconoscimento facciale, negli spazi pubblici “è vietato in linea di principio”. Le eccezioni ammesse riguardano la lotta contro il terrorismo, la tutela della sicurezza o le ricerche di un minore scomparso. Si legge nella proposta di legge sull’AI presentata dalla Commissione Ue.”Tutti i sistemi di identificazione biometrica sono considerati ad alto rischio e soggetti a severi requisiti”, sottolinea l’esecutivo Ue, specificando che, in caso di deroga, l’utilizzo “è subordinato all’autorizzazione di un organo giudiziario o indipendente e ad opportuni limiti di tempo e spazio”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Huawei avvia vendita auto elettriche nei flagship store Cina
Da oggi propone suv Seres SF5 che arriva a 1.000 km di autonomia
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
21 aprile 2021
15:47
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Contestualmente alla apertura al pubblico del Salone dell’Auto di Shanghai, il colosso della telefonia, dell’elettronica di consumo e della digitalizzazione Huawei ha iniziato a vendere le auto elettriche Seres SF5 nei suoi flagship store in Cina. “Questa notizia è molto importante sia per il settore dell’elettronica di consumo che per il settore dei veicoli elettrici – ha commentato Richard Yu, capo del Huawei Consumer Business Group – In futuro, abbiamo in programma di offrire ai nostri clienti non solo soluzioni intelligenti per auto intelligenti, ma anche di venderle attraverso la nostra rete al dettaglio in tutta la Cina”.
Seres, va ricordato, è una startup Usa, con sede a Santa Clara in California, di proprietà del Gruppo Chongqing Sokon Industry e lavora da tre anni alla definzione di una gamma di modelli 100% a batteria caratterizzati da grande autonomia (fino a 1.000 km) e innovative modalità di gestione e interfaccia digitale.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
In particolare Huawei ha collaborato con Seres con la fornitura del sistema 3-in-1 DriveOne che non solo aumenta il chilometraggio dei veicoli elettrici, ma migliora anche le prestazioni dei motori elettrici. In particolare il suv Seres SF5, combina la modalità urbana che permette percorrenze di 180 km circa con una modalità ‘estesa’ che supera i 1.000 km. SF5 è in grado di accelerare fino a 100 km/h in 4,68 secondi.
Seres SF5 è in vendita nei negozi Huawei in Cina da oggi 21 aprile al corrispettivo di 31.620 euro nella versione 4WD e di 27.776 in quella 2WD. Con l’annuncio dell’ingresso ufficiale del colosso della telefonia nel mercato automobilistico, si delineano anche gli articolati programmi per il futuro.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Settore smartphone in ripresa, ma Huawei non è più tra big
Aumento delle consegne su base annua pari al 24%
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
21 aprile 2021
15:46
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dopo un 2020 difficile, il settore smartphone mostra segnali di ripresa. Secondo la società Strategy Analytics il primo trimestre dell’anno evidenzia un aumento delle consegne su base annua pari al 24%; per gli analisti è il più elevato tasso di crescita registrato dal 2015.
In totale solo nei primi tre mesi dell’anno sono stati consegnati 340 milioni di smartphone.
Gran parte del risultato è legato alla forte accelerazione impressa dai produttori cinesi sul fronte dei modelli dotati di 5G. Nella classifica produttori in vetta c’è Samsung seguita da Apple. Huawei – per le note vicende del bando Trump – non figura più tra i big.
Samsung ha consegnato nel primo trimestre 2021, 77 milioni di unità (+32% su base annua), seguita da Apple (57 milioni di unità, +44%) e dalla tripletta di aziende cinesi Xiaomi, Oppo e Vivo, rispettivamente al terzo, quarto e quinto posto. Se nel complesso – fanno notare gli analisti – il primo quadrimestre del 2021 può essere annoverato tra i migliori trimestri registrati dal settore negli ultimi anni, resta ancora da risolvere l’incognita della carenza di chip che potrebbe condizionare negativamente i prossimi.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Circola versione WhatsApp rosa, ma è una truffa
E’ un malware che mette in pericolo i dati personali
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
21 aprile 2021
17:51
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Circola una versione di Whatsapp rosa, ma non è una iniziativa a tema della popolare chat piuttosto una truffa vera e propria. È stata individuata dal ricercatore di sicurezza Rajshekhar Rajaharia che l’ha denunciata su Twitter: in pratica è un’app Android malevola che sfrutta il nome dell’applicazione dell’ecosistema Facebook per intrufolarsi nei dispositivi degli utenti e sottrarre i dati sensibili:

In un video il ricercatore ha mostrato come funziona. Gli utenti colpiti ricevono un link che invita a scaricare una fantomatica versione di WhatsApp che promette di cambiare il colore dell’interfaccia, dal verde al rosa. Ma una volta installata, l’app scompare dalla schermata principale del dispositivo e resta attiva in background rubando i dati personali delle vittime, prendendo il controllo della rubrica, o inviando messaggi ai contatti e chiedendo a sua volta di effettuare il download dell’applicazione.
Il ricercatore Rajaharia fornisce anche alcuni suggerimenti utili per rimettere in sicurezza i dispositivi vittima di questo malware. Come la disinstallazione immediata di WhatsApp rosa, la chiusura di tutte le sessioni attive direttamente dalla sezione WhatsApp Web/Desktop accessibile dalle impostazioni dell’app ufficiale e la pulizia della memoria del browser.
Oltre, ovviamente, a diffidare dai messaggi sospetti che esortano a cliccare su link o invitano a installare applicazioni improbabili.

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Arriva Ipermatch, l’app che unisce calcio e fintech
Scambi figurine digitali con blockchain e tecnologia Nft
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
21 aprile 2021
18:23
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Diventare il presidente-allenatore della propria squadra dei sogni, acquistare e vendere su un marketplace virtuale il cartellino di un campione affermato o del talento nascosto, per raggiungere la vittoria finale: è Ipermatch, il fantasy game che unisce calcio, fintech e divertimento in un’unica app di videogioco. Sta per essere lanciata nel mondo del gaming con una Initial item offering.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Tutto sarà reso possibile dalla tecnologia del momento, i token non fungibili (Nft) e dalla blockchain, che garantirà in maniera immutabile e sicura le transazioni digitali effettuate con gli Ipercoin.
Ipermatch sarà la prima start-up italiana a sfruttare una Initial Item Offering (“IIO”) per lanciare l’iniziativa: come un’asta, permetterà ai giocatori di pre-acquistare la figurina digitale preferita, per iniziare ad allestire la squadra che affronterà il torneo, a caccia del colpo di mercato. Per partecipare gli utenti interessati potranno utilizzare la web app direttamente dal sito Ipermatch.it, che metterà a disposizione anche il white paper dell’iniziativa e lo spazio per creare il proprio account.
Il gioco, organizzato in modalità “freemium”, permetterà di aggiungere calciatori anche acquistando pacchetti casuali in cerca di rarità, rimetterli in vendita sul marketplace e di avvalersi delle Recurrent Item Offering, proprio come in una vera sessione “di riparazione” nel corso della stagione. Le transazioni all’interno di Ipermatch saranno possibili grazie all’Ipercoin, il “gettone” digitale validato dalla blockchain del provider Noku, il partner tecnologico che ha sviluppato gli Nft, rappresentativi dei singoli calciatori digitali.
Ciascuno di questi avrà un’individualità sportiva ed economica, certificata sui registri distribuiti, grazie a un codice univoco che ne certifica la proprietà. Le prestazioni dell’atleta, nel corso del campionato di calcio reale, saranno rielaborate dall’intelligenza artificiale di Ipermatch per generare un punteggio, che permetterà alla squadra dell’utente di scalare la classifica e vincere premi interni al gioco. Al tempo stesso, la singola “figurina” (Nft) potrà diventare un vero “asso” da collezione, per gli appassionati di Ipermatch.
La piattaforma sarà anche una community social, dove gli utenti potranno accedere a suggerimenti per imparare a gestire al meglio la propria rosa di calciatori virtuali.
I fondatori di Ipermatch sono Antonio Paone e Fabio Mazzero, neolaureati in Management e finanza. Li supporta un advisory board composto dai professionisti di N1 Advisor, esperti in strategia e finanza d’impresa, insieme a Umberto Piattelli, avvocato di diritto finanziario (tra i primi cento in Italia, secondo Milano Finanza) di Osborne Clarke.
“Il desiderio di socializzare attraverso i videogiochi si è affermato sempre di più in tempi di lockdown e distanziamento sociale, tanto che otto italiani online su dieci li hanno usati nel 2020 – spiega Piattelli -. Ipermatch intende agganciare questo trend, offrendo tecnologie sicure, un’app intuitiva e una esperienza utente coinvolgente e realistica. Per questo siamo fiduciosi che i 25 milioni di ‘tifosi-allenatori’ d’Italia ne potranno avvertire la portata rivoluzionaria al primo impatto”.

Tecnologia tutte le notizie Tutta la Tecnologia è qui con tutte le ultimissime sempre aggiornate! STAY UPDATED!
Aggiornamenti, Android, Notizie, Scienza, Tecnologia, Ultim'ora

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 19 minuti

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 09:20 DI LUNEDÌ 19 APRILE 2021

ALLE 20:08 DI MARTEDÌ 20 APRILE 2021

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Torna online Memoriale della Resistenza dopo attacco hacker
Il sito è ora raggiungibile su noipartigiani.it
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
19 aprile 2021
09:20
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
E’ tornato online questa mattina il Memoriale virtuale della Resistenza italiana, finito sotto attacco hacker ieri sera nel giorno del suo debutto sul web. Il sito è ora raggiungibile su Noipartigiani,

dove si possono consultare regolarmente le interviste ad oltre 150 partigiani e partigiane che hanno partecipato alla lotta per la Liberazione.

Ieri sera il portale era stato oggetto di un “attacco DDos”, ma in nottata i tecnici dell’Anpi sono riusciti a risolvere il problema.   POLITICA   CRONACA

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Clubhouse chiude nuovo round di finanziamenti, sale a 4 mld
La stessa cifra a cui ha cercato di comprarla Twitter
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
19 aprile 2021
10:18
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Clubhouse, l’app solo voce che ha ispirato prodotti simili anche di big della tecnologia come Facebook e Twitter, ha chiuso un nuovo round di finanziamento. Lo ha comunicato la stessa società.
Lanciata lo scorso anno, la piattaforma con sede a San Francisco ha già raccolto capitali a gennaio che hanno fatto salire il suo valore a 1 miliardo di dollari; ora a capeggiare l’ultimo round di finanziamenti è la società di venture capital Andreessen Horowitz, con la partecipazione dei fondi DST Global, Tiger Global e dell’uomo d’affari Elad Gil.
La società non ha fornito dettagli sui dati, ma Bloomberg citando fonti vicine ai negoziati, ha riferito questo che il finanziamento fa salire il valore a 4 miliardi.
Cifra a cui ha cercato di comprarla Twitter tempo fa, poi le trattative si sono interrotte. L’app, che funziona solo su invito e al momento solo sui dispositivi con sistema operativo iOS di Apple, consente agli utenti di ascoltare chat e conversazioni dal vivo solo audio e di parteciparvi se ammessi. E’ stata resa popolare dalla pandemia e anche dall’utilizzo di personaggi famosi coe Elon Musk, patron di Tesla e Space X.   ECONOMIA

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Facebook vicina a lancio podcast e prodotti simil-Clubhouse
Sito Vox, in arrivo 4 nuove funzioni audio, annuncio atteso oggi
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
19 aprile 2021
13:11
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Facebook sarebbe vicina, secondo i rumors entro oggi, al lancio di quattro nuovi prodotti audio tra cui Podcasts e uno che imita le funzioni di Clubhouse. Lo riporta il sito Vox, specificando che non saranno disponibili da subito.
Secondo la testata i piani audio di Facebook includono esattamente quattro prodotti: una versione solo audio di Rooms, una funzione di videoconferenza lanciata un anno fa, all’inizio della pandemia; poi un prodotto simile a Clubhouse che consentirà a gruppi di persone di ascoltare e interagire con alcuni relatori su un “palco” virtuale; è prevista anche una funzione che consentirà agli utenti di Facebook di registrare brevi messaggi vocali e di pubblicarli nei loro flusso di notizie, esattamente come avviene attualmente con testi, immagini e video.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Infine, un prodotto in forma di podcast che sarà collegato a Spotify, società che nei podcast ha investito molto negli ultimi anni.
Vox spiega che non è chiara la tempistica di rilascio di questi nuovi prodotti e che quello legato a Rooms, sarà forse quello immediatamente disponibile. Gli altri potrebbero non apparire, anche in versione beta, cioè di prova, fino alla fine di questa primavera.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Connettiamo le persone attraverso le tecnologie audio e video da molti anni e siamo sempre alla ricerca di nuovi modi per migliorare questa esperienza per gli utenti”, ha commentato Facebook a ReCode, testata ora di proprietà di Vox.
Mark Zuckerberg ha espresso chiaramente il suo interesse per Clubhouse, lanciato all’inizio della pandemia e che ha goduto di una rapida crescita soprattutto dopo una iniezione di finanziamenti. Si è anche iscritto e ha partecipato a diverse discussioni sulla piattaforma, inclusa una con il Ceo di Spotify Daniel Ek.

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Amazon avvia visite virtuali a centri distribuzione Italia
Per seguire processi prodotto da ordine a consegna
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
19 aprile 2021
11:38
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Amazon avvia le visite virtuali dei centri di distribuzione presenti in Italia per seguire tutto il processo che va dall’acquisto alla consegna a casa. Le guide dei tour, spiega una nota di Amazon, saranno collegate in diretta da diversi siti e accompagneranno i visitatori alla scoperta dei centri mostrando loro i vari processi e le postazioni attraverso cui vengono preparati gli ordini dei clienti.
Per partecipare ci si dovrà registrare su un apposito sito. Amazon negli scorsi anni aveva aperto le porte dei suoi centri di distribuzione italiani alle visite poi interrotte con l’emergenza pandemica.
“Abbiamo ideato questa soluzione alternativa e innovativa per continuare ad accogliere le persone nei nostri centri consentendo loro di farsi un’idea autentica su Amazon e capire realmente cosa accade all’interno dei nostri centri “, spiega Salvatore Schembri Volpe, amministratore delegato di Amazon Italia Logistica. I tour virtuali di Amazon si terranno ogni martedì, giovedì e venerdì – mattina e pomeriggio – e dureranno circa un’ora.   ACQUISTA SU AMAZON

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Anche Snowden si lancia nell’Nft, cifra record per ritratto
In beneficenza il ricavato di oltre 5,4 milioni di dollari
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
19 aprile 2021
11:36
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Anche Edward Snowden, l’informatore della Nsa, si lancia nell’Nft, i certificati digitali ‘Non Fungible Token’, diventati la nuova febbre della tecnologia. Snowden ha venduto per oltre 5,4 milioni di dollari la sua prima opera d’arte digitale in Nft.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il lavoro lo ritrae sullo sfondo della sentenza che condanna l’Agenzia per la Sicurezza Nazionale americana per il caso ‘Datagate’, emerso a partire dal 2013.
L’immagine ha come titolo Stay Free ed è stata acquistata all’asta per 2.224 ethereum, 5,4 milioni di dollari.
La cifra sarà devoluta alla Freedom of the Press Foundation, di cui Snowden è presidente e che comprende, come consiglieri, l’attore John Cusack e il giornalista Glenn Greenwald. L’opera, certificata in codice Nft, è rimasta all’asta per 24 ore, partendo da un prezzo di 2 Ethereum, circa 4.800 dollari. Nel 2020, sette anni dopo che Snowden aveva passato i suoi documenti al giornalista Greenwald e alla documentarista Laura Poitras, la Corte d’Appello degli Stati Uniti ha stabilito che la sorveglianza di massa dei tabulati telefonici americani era illegale. “Voglio ringraziare tutti coloro che hanno seguito questa vendita nelle ultime 24 ore – ha scritto Snowden su Twitter – la più profonda gratitudine va a tutti, dalla Freedom of the Press Foundation a chi ha partecipato all’asta di beneficenza. Ci aiutate a creare un mondo migliore. Restate liberi”.
Stay Free è solo l’ultimo dei prodotti digitali che ricade nella categoria dei ‘Non Fungible Token’, opere che, seppur riproducibili, integrano una chiave crittografata verificata all’interno di una blockchain. Tale caratteristica ne vieta, a monte, la copia non autorizzata o lo scambio.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Da Twitter una nuova iniziativa per contrastare i pregiudizi
Migliorare gli algoritmi con ‘Responsible Machine Learning’
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
19 aprile 2021
11:37
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il fondatore di Twitter, Jack Dorsey ha annunciato l’avvio del progetto ‘Responsible Machine Learning’, che mira ad analizzare in che modo gli algoritmi in uso dal social facilitano il pregiudizio online. L’intento è quello di capire le strade prese dall’apprendimento automatico di Twitter che può portare, anche senza volerlo, a pregiudizi algoritmici, con un impatto negativo sugli utenti.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il fine è ultimo è migliorare l’apprendimento automatico ed evitare preconcetti razziali, di genere o politici.
Tra i vari step che l’iniziativa seguirà, c’è quello di comprendere come e quando l’algoritmo di Twitter preferisce far visualizzare nelle bacheche degli utenti tweet con foto di persone di carnagione bianca, piuttosto che altre. Un presupposto notato tempo fa, partendo dalle anteprime delle foto ritagliate automaticamente dal social, che escludeva appunto persone di colore. Nel mirino degli analisti anche il modo in cui il feed si presenta alle persone a seconda della loro etnia e le raccomandazioni sui contenuti di tipo politico per provenienza. “A guidare questo lavoro è il team ML Ethics, Transparency and Accountability (META) – ha spiegato Twitter – un gruppo dedicato di ingegneri, ricercatori e data scientist che collaborano in tutta l’azienda per valutare i danni non intenzionali a valle o attuali negli algoritmi, così da stabilire quali priorità affrontare prima”.
Anticipando l’iniziativa, a febbraio Dorsey aveva parlato del Twitter del futuro, dove gli utenti potrebbero scegliere da soli a quali contenuti dare maggiore importanza, gestendo il feed in maniera personalizzata.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Huawei, arrivano i MateBook D 15, MateBook X Pro e WiFi AX3
Prodotti pensati per il lavoro e lo studio da remoto
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
19 aprile 2021
20:16
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Huawei ha annunciato i nuovi notebook della serie MateBook D 15 e MateBook X Pro, insieme al WiFi AX3, router che supporta gli standard di connessione Wi-Fi 6. Il MateBook D15 è alimentato dal recente processore Intel Core di undicesima generazione e punta ancora sulla tecnologia Multi-Screen Collaboration, che permette di trasferire file, foto e gestire chiamate tra dispositivi Huawei diversi, tutto dall’unico schermo del notebook.
Il Huawei MateBook X Pro eredita l’estetica e l’innovazione dei suoi predecessori, con una gamma completa di aggiornamenti, che mirano ad offrire prestazioni efficienti e un’esperienza utente superiore.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Tra questi, il Free Touch, un touch-screen a schermo intero ad alta precisione, che consente di scorrere, zoomare, selezionare elementi e fare screenshot semplicemente scorrendo le dita. Il router WiFi AX3 introduce il supporto allo standard wireless Wi-Fi 6, che ottimizza la comunicazione tra i vari prodotti connessi presenti in casa e si pone come hub di connessione domestico, protetto dalla tecnologia di sicurezza Huawei HomeSec.
“In Huawei lavoriamo da tempo a una strategia smart per tutti gli scenari: a partire dalla casa, a quello degli spostamenti, fino all’intrattenimento, l’ufficio, la salute e il fitness. I nuovi laptop Huawei stanno guidando l’evoluzione dell’ufficio moderno, in un’epoca in cui spesso questo coincide con le mura domestiche, verso un luogo dove creare una nuova esperienza di ecosistema integrato” ha commentato Pier Giorgio Furcas, Deputy General Manager Huawei CBG Italia. Huawei MateBook D15 parte da un prezzo di 899 euro mentre il MateBook X Pro ha un cartellino base di 1.599 euro. I router della serie WiFi AX3 sono disponibili a 49 euro.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Atteso il verdetto sull’omicidio Floyd, Facebook rimuove i contenuti violenti
Eiminerà eventuali chiamate alle armi e tutelerà la famiglia dell’afroamericano
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
19 aprile 2021
17:09
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Facebook si prepara al verdetto su Derek Chauvin per la morte di George Floyd. Il social di Mark Zuckerberg rimuoverà le eventuali “chiamate alle armi nell’area di Minneapolis” e si impegna a “proteggere la memoria di Floyd e i membri della sua famiglia da eventuali abusi.
In base a queste norme rimuoveremo i contenuti che celebrano o deridono la morte di Floyd”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Scuola: pm Roma indaga per attacco hacker ad Axios
Fascicolo per accesso abuso a sistema informatico
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
19 aprile 2021
16:26
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La Procura di Roma ha aperto un fascicolo di indagine per accesso abuso a sistema informatico in relazione all’attacco hacker subito nelle scorse settimane da Axios, la piattaforma che fornisce registri elettronici agli istituti scolastici. Il procedimento, coordinato dal procuratore aggiunto Ageloantonio Racanelli, è stato avviato alla luce di una denuncia presentata dalla società alla Polizia postale.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Minneapolis blindata attende il verdetto del processo Floyd
Timori di nuovi scontri con un’assoluzione o una pena lieve
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
20 aprile 2021
15:43
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Città e tribunale blindati a Minneapolis, che attende in un’atmosfera sempre più tesa il verdetto del processo a Derek Chauvin, l’ex agente accusato di aver ucciso un anno fa George Floyd tenendo il ginocchio sul suo collo per oltre nove minuti, nonostante mormorasse “non riesco a respirare”.
Ma ad attendere la decisione della giuria è l’intero Paese, dove questo dibattimento trasmesso in diretta dai grandi network e le sparatorie che si sono susseguite anche nell’ultimo weekend costringono gli americani a confrontarsi per l’ennesima volta con la cultura della violenza e delle armi, anche da parte della polizia. E con la sua discriminazione verso le minoranze, in particolare quella nera.
Crescono intanto i timori, anche da parte dello stesso Joe Biden, che un’assoluzione o una pena troppo lieve possa scatenare una nuova ondata di proteste, dopo quelle che arrivarono oltreoceano.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Nei giorni scorsi ci sono già stati segnali preoccupanti. Come gli spari da un Suv che hanno ferito due uomini della guardia nazionale impegnata a presidiare la città. O il sangue di maiale sulla casa di un esperto che ha testimoniato a favore di Chauvin. Per questo sono state rafforzate le misure di sicurezza ovunque e il tribunale è diventato un fortino, circondato da alte barriere di cemento e recinzioni col filo spinato.
Prima che la giuria (metà bianca e metà afroamericana) si ritirasse in un hotel, le parti hanno tenuto i loro interventi conclusivi. Il procuratore Steve Schleicher ha accusato l’ex agente di aver tradito il suo distintivo e di aver ucciso Floyd con un “assalto”, ignorando le sue disperate implorazioni, le regole sull’uso della forza e la prassi della rianimazione. “Nove minuti e 29 secondi”, ha ripetuto spesso, ricordando la durata della presa sul collo della vittima, ammanettato a terra davanti al negozio che lo aveva accusato di aver spacciato una moneta falsa di 20 dollari per comprare le sigarette.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La difesa, guidata dall’avvocato Eric Nelson, ha sostenuto che Chauvin seguì le regole dell’addestramento e ha cercato di seminare dubbi sulle cause della morte di Floyd, attribuendola ai suoi problemi di cuore, aggravati dall’uso di droghe e dal monossido di carbonio della marmitta della volante. L’ex poliziotto, incastrato anche dal suo ex comandante, ha rifiutato di testimoniare ma si è dichiarato sin dall’inizio non colpevole. Tre le accuse sul suo capo: dalla meno grave di omicidio colposo (sino a 10 anni) a quelle più pesanti di omicidio di secondo grado, ossia preterintenzionale (sino a 40 anni) e di terzo grado (sino a 25 anni), per azioni particolarmente pericolose compiute con sconsiderata indifferenza per la vita umana.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
E anche Facebook si prepara al verdetto. Il social di Mark Zuckerberg rimuoverà le eventuali “chiamate alle armi nell’area di Minneapolis” e si impegna a “proteggere la memoria di Floyd e i membri della sua famiglia da eventuali abusi. In base a queste norme rimuoveremo i contenuti che celebrano o deridono la morte di Floyd”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Facebook sfida Clubhouse, lancia nuovi prodotti audio
Stanze in diretta, podcast e i post sonori Soundbite
(2)
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
20 aprile 2021
18:01
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Facebook sfida Clubhouse, lancia una serie di prodotti che arriveranno nei prossimi mesi e sfruttano la voce. Ci sono le Stanze audio in diretta su Facebook e Messenger, i podcast, un nuovo formato di post sonori che si chiamerà Soundbite, strumenti per creare audio originali in modo professionale.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Il nostro obiettivo è sfruttare l’audio in modo semplice e coinvolgente, perché possa essere vissuto a pieno in un contesto sociale”, spiega Fidji Simo, vice presidente e responsabile dell’app Facebook, aggiungendo che la piattaforma darà ai creator audio “la possibilità di ottenere profitti dal proprio lavoro”.
Le Stanze audio in diretta, la sfida vera a Clubhouse, sono spazi di dialogo “perfetti per le community per concentrarsi su argomenti che si hanno a cuore”. Inizialmente saranno testate nei gruppi, dai personaggi pubblici ed entro l’estate saranno disponibili per tutti. In arrivo nei prossimi mesi anche i podcast direttamente su Facebook “dove più di 170 milioni di persone sono già collegate a centinaia di migliaia di pagine” relative a questa modalità di ascolto. Si potranno ascoltare mentre si usa l’app e il social aiuterà a scoprirne di nuovi sulla base degli interessi degli utenti. Un nuovo modo di postare su Facebook, oltre ai testi, alle foto e ai video sarà poi attraverso Soundbite, brevi clip audio “perfetti per registrare aneddoti, battute, poesie”; saranno testati nei prossimi mesi prima con un gruppo di creator.
Tra le novità lanciate da Facebook anche la possibilità di creare audio originali in modo professionale direttamente dall’app, come se si avesse “uno studio di registrazione a portata di mano”; con gli audio in diretta poi i creator saranno in grado di trasformare una conversazione dal vivo in un podcast che tutti potranno riascoltare in seguito (possibilità assente al momento su Clubhouse). Quando i prodotti saranno a regime, tutto verrà centralizzato su Facebook per non disperdere gli utenti in posti diversi e ci sarà la possibilità di guadagnare da questi contenuti attraverso sistemi di donazione, di pagamento per singolo contenuto o di abbonamento.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Le Conversazioni Online su #SuperLeague & #SuperLega
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
20 aprile 2021
08:54
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’annuncio della nascita della nuova “Super League” ha generato un vero e proprio terremoto mondiale nel mondo del calcio. L’Associazione dei Club Europei, Uefa e Fifa, molti calciatori e leader politici europei, si sono chiaramente espressi contro la Super League finanziata da JPMorgan e promossa dai 12 club europei che hanno aderito in qualità di club fondatori.
Stefano Barigelli, direttore de “La Gazzetta dello Sport” nel suo editoriale di oggi ha scritto che «La Superlega non ci piace. Non ci piace questo calcio di plastica, immaginato da un gruppo di presidenti e finanzieri che vogliono non solo rompere con l’Uefa, ma trasformare la più appassionante competizione europea in un trofeo a inviti.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Non ci piace la modalità con cui tutto è avvenuto. Di nascosto, sottobanco».
Ma come hanno reagito invece i tifosi, le persone, alla notizia? Per dare una risposta alla domanda, DataMediaHub ha analizzato le conversazioni online (social + news online + blog e forum) dall’inizio, da quando è trapelata la notizia, sino a stanotte.
Sono state analizzate sia le conversazioni a livello internazionale che quelle esclusivamente in italiano monitorando i due hashtag principali: #SuperLeague e #SuperLega.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Per quanto riguarda le conversazioni relative a #SuperLeague le citazioni online sono state circa 777mila, da parte di più di 72mila autori unici, i cui contenuti hanno coinvolto (like + commenti + condivisioni) poco meno di 5 milioni di persone. Di queste il 14.8% dall’Italia, seconda nazione al mondo per volume di conversazioni online sull’uragano che si è abbattuto sul calcio mondiale.
Tale volume di conversazioni ha generato una portata potenziale (“opportunity to be seen”) di 6279 miliardi di impression, di esposizioni a contenuti relativi alla Super League. Valore che stimiamo ragionevolmente aver generato effettivamente 313,9 miliardi di impression effettive. Numeri impressionanti.
Il contenuto che ha generato maggior coinvolgimento è il tweet di Bastian Schweinsteiger, ex calciatore tedesco che ha militato nelle fila di Bayern e Manchester United, che non ha dubbi sulla questione e afferma che «Se la #SuperLeague si realizzerà, distruggerà il calcio con i suoi campionati nazionali come lo conosciamo e questo è un pensiero molto triste per me».
La “tag cloud”, la nuvola di parole degli hashtag più utilizzati in associazione a #SuperLeague fuga ulteriori dubbi sul sentiment generale con #BoycottEuropeanSuperLeague, piuttosto che #SayNoToSuperLeague e #FootballAgainstSuperLeague a spiccare tra gli altri.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Per quanto riguarda #SuperLega, e dunque le conversazioni online esclusivamente in italiano, le citazioni sono state poco meno di 57mila, da parte di quasi 5mila autori unici, i cui contenuti hanno coinvolto, nei termini sopra riportati, quasi 1.9 milioni di persone. La portata potenziale di tali conversazioni è stata di 1,85 miliardi di impression, che stimiamo ragionevolmente aver generato effettivamente attorno a 92,8 milioni di impression.
Naturalmente, come difficilmente poteva essere altrimenti, tra coloro che hanno partecipato, direttamente o indirettamente, alle conversazioni online sul tema, netta prevalenza di soggetti di sesso maschile e di giovane età (25-34 anni).
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il contenuto che ha creato maggior engagement è il tweet di Riccardo Cucchi, Caporedattore sport Radio 1 RAI, che scrive che «In fondo la #SuperLega è un paradigma di dove sta andando il mondo: ricchi sempre più ricchi, poveri sempre più poveri». Visione cha abbina le dinamiche socio-economiche in corso alla frattura nel mondo del calcio.
Dalla word cloud dei termini maggiormente associati alle conversazioni online sul tema spiccano affermazioni quali “decisamente sbagliata”, “avidità” o “ricchi club europei”, ma anche “parlano di immoralità” in riferimento all’atteggiamento giudicato eccessivamente morbido nei confronti dello svolgimento dei prossimi mondiali in Qatar.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Insomma, da un lato la fame di ricavi da parte dei club coinvolti, che chi più chi meno sono tutti fortemente indebitati, e dall’altra parte lo spirito della sportività. Una partita tutta da giocare che comunque finisca appare evidente che danneggerà l’immagine del calcio.  CALCIO

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

In Cina spedizioni smartphone 5G dominano il mercato
A marzo raggiunto massimo mensile di 27,5 milioni di unità
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
20 aprile 2021
10:10
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
A marzo le spedizioni di telefoni 5G hanno continuato a dominare il mercato cinese degli smartphone, raggiungendo il massimo mensile di 27,5 milioni di unità. È quanto emerge dai dati divulgati dalla China Academy of Information and Communications Technology (CAICT).
L’istituto di ricerca, che dipende dal Ministero dell’Industria e dell’Information Technology, ha specificato che tale cifra costituisce il 76,2% delle spedizioni totali di telefoni cellulari del Paese registrate il mese scorso.
A marzo sono stati lanciati sul mercato 16 nuovi modelli di telefoni 5G e, secondo l’ente, nel primo trimestre dell’anno le spedizioni di telefoni 5G del Paese hanno superato 69,84 milioni di unità, pari al 71,3% del volume totale.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Privacy e salute, l’impatto del 5G sui diritti umani
Diversi i temi toccati da 5G Human Rights Assessment di Ericsson
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
20 aprile 2021
18:04
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
‘5G Human Rights Assessment’ è il report che Ericsson ha condotto per valutare il rispetto e la tutela dei diritti umani in relazione alla diffusione del 5G. Realizzato in collaborazione con Shift, lo studio offre un punto di partenza per definire ruoli e responsabilità nello sviluppo di un ecosistema ICT basato su un approccio rispettoso dei diritti umani.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il lavoro ha stilato una valutazione suddivisa in cinque aree di impatto, basate sulla catena di valore di Ericsson: attività proprie, fornitori, clienti, rapporti con i governi e impatto sociale. Un elemento di discussione è la considerazione che l’automazione del lavoro resa possibile dal 5G può mettere a repentaglio l’esistenza di alcune mansioni.
“Oltre a rendere superflui i ruoli attuali, si eserciteranno pressioni su imprese, governi e lavoratori affinché questi ultimi sviluppino nuove competenze che potrebbero essere carenti in futuro. Occorre quindi agire in tempo per creare professionalità con skill inespresse oggi” si legge nel report.
Se la questione della salute, inerente al 5G, spesso prende pieghe che ben poco hanno di scientifico, un pericolo concreto è quello dell’incolumità di chi installa le antenne in zone del mondo dove i controlli non sono sufficienti. Anche in questo caso, lo sviluppo della rete deve seguire un approccio integrato di innovazione e tutela. Altrove, il report spiega che “la produzione delle componenti hardware per i prodotti 5G aumenta la domanda di specifici minerali necessari alla lavorazione, la cui reperibilità può portare ad avere contatti commerciali con Paesi con profili di rischio più elevati o con regioni in cui sono in corso dei conflitti”.
La richiesta di fornitura dovrebbe tener dunque conto anche degli aspetti socio-politici e non solo economici nei rapporti tra stati. Attenzione particolare alla privacy: “Il 5G può aumentare le capacità di sorveglianza, grazie anche a dati di geolocalizzazione più precisi, che potrebbero essere impropriamente utilizzati per scopi illegittimi”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Samsung, arriva lo smartphone low-cost Galaxy M12
Batteria potenziata, display da 90 Hz e fotocamera quadrupla
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
20 aprile 2021
17:59
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Samsung ha annunciato il nuovo Galaxy M12 in Europa. Successore del Galaxy M11, lo smartphone è dotato di un display Infinity-V da 6,5 pollici con refresh rate di 90 Hz, un processore potente e una batteria a lunga durata da 5.000 mAh.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il tutto, per un prezzo di 179,90 euro. “Nel 2019 abbiamo lanciato la serie Galaxy M che ha immediatamente riscosso un enorme successo da parte dei fan di Galaxy. Abbiamo progettato il nostro nuovo smartphone con lo scopo di arricchire la vite dei giovani consumatori grazie alla batteria da 5.000 mAh, abbinata ad una tecnologia di ricarica rapida, per garantire sempre la massima operatività. Galaxy M12 si configura come punto di riferimento per un’esperienza appagante in questa fascia di prezzo” ha commentato Paolo Bagnoli, Head of Marketing della divisione telefonia di Samsung Electronics Italia.
Alimentato da un processore octa-core da 2 GHz, Galaxy M12 promette prestazioni avanzate e risparmio energetico. Il modello vanta una fotocamera a quattro lenti: principale da 48 MP, obiettivo Ultra-Grandangolare da 5 MP, con campo visivo ampio di 123°, obiettivo Macro da 2 MP e sensore di profondità da 2 MP.
La selfie cam è da 8 MP. Il reparto della memoria vede 64 GB totali di spazio di archiviazione, espandibile tramite microSD fino ad 1 TB, e 4 GB di Ram. Concludono la dotazione, una porta USB di Tipo C e riconoscimento dell’impronta sul tastino laterale, per un rapido accesso in sicurezza. A far girare il tutto, la versione 11 del sistema operativo Android, arricchito dalle app dell’ecosistema Samsung, come Health, Galaxy Apps e Smart Switch.   ANDROID

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Lvmh, Prada e Cartier su una sola blockchain
I 3 big del lusso uniti da tecnologia per garantire autenticità
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
20 aprile 2021
16:32
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
LVMH, il Gruppo Prada e Cartier, marchio del gruppo Richemont, fondano Aura Blockchain Consortium, un consorzio a sostegno della prima blockchain globale dedicata all’industria del lusso. Si chiama Aura Blockchain Consortium ed è “aperta a tutti i marchi del lusso a livello mondiale, per garantire ai consumatori maggiore trasparenza e tracciabilità” spiega una nota.
Bulgari, Cartier, Hublot, Louis Vuitton e Prada sono già attivi sulla piattaforma. La tecnologia offerta permette al consumatore di avere accesso diretto alla storia dei prodotti e alla loro garanzia di autenticità. I clienti possono seguire facilmente e in modo trasparente il ciclo di vita di un prodotto, dalla sua creazione alla distribuzione attraverso dati affidabili lungo tutto il processo, rafforzando così la relazione con i loro marchi di riferimento. Il sistema tecnologico, spiega una nota, è costituito da una blockchain privata multi-nodale ed è protetto dalla tecnologia ConsenSys e da Microsoft. Registrerà le informazioni in modo sicuro e non riproducibile e genererà un certificato unico per ogni proprietario.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La voce di Einstein prestata a un sistema di intelligenza artificiale
Prototipo per migliorare dialogo interattivo con esseri umani
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
20 aprile 2021
18:04
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Albert Einstein diventa digitale, e la sua voce è sintetizzata per essere prestata a un programma di intelligenza artificiale. È il risultato dell’esperimento di due aziende che, dando vita alla voce del padre della Relatività generale, puntano a gettare le basi per le conversazioni interattive tra esseri umani e intelligenza artificiale.
Le due compagnie, Aflorithmic, società di produzione di contenuti audio, e UneeQ, che si occupa di realizzare piattaforme digitali, hanno unito i loro sforzi per realizzare un prototipo di intelligenza artificiale.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’obiettivo, spiegano, “è offrire agli utenti l’opportunità di porre alla piattaforma digitale domande pratiche sulla vita e la scienza di Einstein, proprio come se stessero parlando con il celebre fisico”, precisano.
Le società sono partite da registrazioni storiche della voce di Einstein. Una voce, spiegano, “gentile, riflessiva, lenta e con un forte accento tedesco”.
Le due società chiariscono di avere scelto la figura iconica di Einstein “per la sua fama di genio, al quale tanti avrebbero voluto rivolgere domande, se avessero potuto incontrarlo di persona”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Ricorso contro Amazon, violazioni su voto sindacato
Minacce e intimidazioni. Si punta a nuove elezioni
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
20 aprile 2021
18:09
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Ricorso contro la vittoria di Amazon nell’impianto di Bessemer, in Alabama, dove i lavoratori hanno bocciato l’ipotesi di un sindacato consegnando al colosso delle vendite online un’importante vittoria. Il Retail, Wholesale and Department Store Union, il sindacato al quale i dipendenti di Amazon avrebbero dovuto aderire, accusa il colosso di Jeff Bezos di aver violato le regole e le restrizioni legali con intimidazioni e minacce ai dipendenti per influenzare l’esito del voto.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
E punta a nuove elezioni. “Amazon sapeva di dover fare il possibile, anche con un’attività illegale”, per convincere i suoi dipendenti a non sostenere il sindacato, denuncia Stuart Appelbaum, presidente del RWDSU. “Chiediamo un’indagine ampia sul comportamento di Amazon nel corrompere queste elezioni”, aggiunge. Un’accusa che Amazon respinge con forza, denunciando come il sindacato non voglia accettare la scelta dei dipendenti e per questo abbia deciso di rappresentare i fatti in modo non corretto.
“Attendiamo i prossimi passi del processo legale”, afferma un portavoce del colosso delle vendite online. Per Amazon il risultato del voto è stata un vittoria importante perché ha consentito di vedere andare in fumo la grande minaccia di un sindacato, il primo in un impianto americano e soprattutto un precedente che avrebbe potuto avere un effetto domino. Un successo che, comunque, ha spinto e ispirato il patron di Amazon. Nella sua ultima lettera agli azionisti da amministratore delegato, Jeff Bezos ha ammesso la necessità di dover fare di più per i suoi dipendenti. “Mi è chiaro che abbiamo bisogno di una visione migliore su come creare valore per i dipendenti, di una visione per il loro successo”, ha scritto Bezos promettendo che Amazon sarà il miglior datore di lavoro al mondo e il posto più sicuro in cui lavorare.
Una sfida ambiziosa che non rassicura il sindacato, sconfitto pesantemente nel referendum in Alabama. Una sconfitta scottante che ha confermato la fuga degli iscritti e l’allontanamento dei lavoratori in corso ormai da anni. Neanche l’ascesa dei democratici e la presidenza di Joe Biden sono riuscite a imprimere finora una svolta. L’esito del referendum è stato uno schiaffo anche per loro, che molto avevano investito nella partita esponendosi in prima linea. Il ricorso però ora apre ora una nuova chance per il sindacato e la sinistra, che reclamano la loro rivincita contro Amazon e Bezos, l’uomo più ricco del mondo.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Apple lancia i podcast a pagamento, arriva il viola per l’iPhone
Anche il Mac colorato, il nuovo iPad Pro 5G e l’AirTag
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
20 aprile 2021
19:58
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Tim Cook apre l’evento “Spring Loaded” di Apple che si tiene online per via della pandemia. L’amministratore delegato, in maglietta e pantaloni, è all’esterno del campus dell’azienda a Cupertino.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dando il benvenuto al pubblico, Cook presenta un nuovo colore per l’iPhone 12, il viola: sarà disponibile dal 30 aprile, con la possibilità di ordine da questo venerdì.
Poi lancia un servizio di podcast a pagamento disponbile da maggio per 170 paesi nel mondo al costo di 19,99 euro l’anno. Ci saranno anche contenuti dei media, tra cui NPR, Los Angeles Times, The Athletic, Sony Music Entertainment e molti altri. “Quindici anni fa, Apple ha reso i podcast mainstream, offrendo ai creatori una piattaforma aperta e premier per informare, intrattenere e ispirare centinaia di milioni di ascoltatori in tutto il mondo – ha affermato Eddy Cue, senior vice president Internet Software and Services di Apple – Oggi, siamo entusiasti di presentare questa nuova e potente piattaforma ai creator di tutto il mondo e non vediamo l’ora di sapere cosa ne faranno”.
Da Cupertino arriva anche il dispositivo AirTag per trovare gli oggetti ‘smarriti’ in casa, ma anche la nuova generazione di Apple Tv 4K con telecomando touch. Cupertino presenta poi gli ultimi nati della sua galassia, fra i quali i nuovi iMac con un design “rivoluzionario” tutto nuovo realizzato intorno al chip M1 ‘fatto in casa’. Il nuovo iMac è sottile e colorato, un omaggio al passato.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Come da indiscrezioni, arriva pure il nuovo iPad Pro con processore M1: è il dispositivo più veloce del suo genere ed è 5G, oltre ad essere munito di una fotocamera migliorata.   QUI TUTTO SULL’EVENTO APPLE DEL 20 APRILE 2021

Tecnologia tutte le notizie Tutto il Mondo tecnologico aggiornato a portata di click! Non perdertelo!
Aggiornamenti, Android, Notizie, Scienza, Tecnologia, Ultim'ora

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 3 minuti

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 09:23 DI DOMENICA 18 APRILE 2021

ALLE 09:20 DI LUNEDÌ 19 APRILE 2021

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Da Apple a Facebook a Google, com’è green la Silicon Valley
Iniziative, fondi e tecnologia in vista Giornata Terra il 22/4
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
18 aprile 2021
09:23
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Piani aziendali per arrivare a emissioni zero in pochi anni, investimenti per aumentare le foreste e ridurre l’anidride carbonica, software che mostrano la progressione dei cambiamenti a cui è andato incontro il nostro Pianeta. I giganti della Silicon Valley sono sempre più ‘green’ e si mobilitano in vista della Giornata della Terra del 22 aprile.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Facebook lancia una serie di iniziative a tema (sfondi, adesivi, immagini, hashtag) sulle sue applicazioni e ha condotto un sondaggio tra gli utenti: emerge che per l’84% di quelli italiani il cambiamento climatico è una priorità che il governo deve affrontare. Percentuali simili in Spagna, Francia e Regno Unito. La piattaforma di Mark Zuckerberg ha fissato obiettivi ‘green’ nel 2018, arrivando già nel 2020 a supportare tutte le proprie attività con energie al 100% rinnovabili. Apple ha invece annunciato pochi giorni fa l’iniziativa Restore Fund, in collaborazione con Conservation International e Goldman Sachs, per rimuovere almeno 1 milione di tonnellate di anidride carbonica dall’atmosfera entro il 2030. Il fondo da 200 milioni di dollari, ha l’obiettivo di dar vita ad un modello finanziario praticabile, tale da aumentare gli investimenti nella forestazione. In vista della giornata della Terra, Google ha aggiunto una nuova funzione alla sua piattaforma Earth. Si chiama Timelapse e permette di vedere i cambiamenti a cui è andato incontro il nostro Pianeta negli ultimi 36 anni, dal 1984 al 2020, per effetto della deforestazione, dei cambiamenti climatici ma anche della eccessiva urbanizzazione. Il progetto è stato realizzato insieme alla Nasa ed è la prima iniziativa civile di osservazione della Terra che usa anche i satelliti Copernicus dell’Unione europea.   Ne ho parlato più diffusamente in questo articolo

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Online affossa negozi, 70mila a rischio quest’anno
Confesercenti,metà in centri commerciali,inserirli in riaperture
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
18 aprile 2021
13:19
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Le restrizioni per il Covid spingono le vendite online e affossano quelle di negozi e supermercati e questo, insieme alla crisi dei consumi innescata dalla pandemia, sta mettendo in grave difficoltà l’intero comparto del commercio al dettaglio. Lo evidenzia un’analisi di Confesercenti, secondo le cui stime sono circa 70mila le attività commerciali che, senza una decisa inversione di tendenza, potrebbero cessare definitivamente nel 2021.
A rischio soprattutto le 35mila attività nei centri e gallerie commerciali, dice Confesercenti, che chiede che “anche i centri commerciali” vengano “inseriti nel piano delle riaperture”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Chi era Vera Gedroits, Google le dedica un doodle
Prima donna chirurgo in Russia e tra le prime al mondo
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
19 aprile 2021
06:10
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Google dedica un doodle a Vera Gedroits, la prima donna chirurgo in Russia e tra le prime al mondo, nel giorno del suo 151mo compleanno.
Oltra ad essere medico e professoressa universitaria di chirurgia, è stata anche poetessa e autrice di testi letterari.
La sua notorietà è dovuta sopratutto agli studi e alle innovazioni portate nella chirurgia militare in tempo di guerra, grazie alle quali innumerevoli vite umane sono state salvate.
Vera Ignatievna Gedroits era nata il 19 aprile 1870 in una famiglia di discendenza reale lituana a Kiev, allora parte dell’Impero russo. Nella sua tarda adolescenza lasciò la Russia per studiare medicina in Svizzera.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Rientrata nel Paese natale all’inizio del XX secolo, iniziò la sua carriera medica pionieristica come chirurga in un ospedale industriale.
Quando scoppiò la guerra russo-giapponese nel 1904, Gedroits si offrì volontaria come chirurgo su un treno ospedaliero della Croce Rossa. Sotto la minaccia del fuoco nemico, eseguì complesse operazioni addominali in un vagone ferroviario convertito con un successo in sala operatoria: un fatto senza precedenti che – visto il successo – venne adottato come nuovo standard dal governo russo. Dopo il suo servizio sul campo di battaglia, Gedroits ha lavorato come chirurgo per la famiglia reale russa prima del suo ritorno a casa a Kiev, dove divenne professore di chirurgia presso l’Università di Kiev nel 1929.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Oltre ad aver scritto numerosi articoli scientifici, Gedroits ha anche pubblicato diverse raccolte di poesie e diversi lavori di saggistica, tra cui il libro di memorie del 1931 intitolato semplicemente “Life”, che raccontava la storia del suo viaggio personale che ha portato al servizio in prima linea nel 1904.
Colpita da un tumore, Vera Gedroits è morta nel 1932 nella sua Kiev, dove è sepolta.   MONDO

Tecnologia tutte le notizie sempre costantemente aggiornate! NON PERDERLE!
Aggiornamenti, Android, Notizie, Scienza, Tecnologia, Ultim'ora

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 2 minuti

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 08:06 DI SABATO 17 APRILE 2021

ALLE 09:23 DI DOMENICA 18 APRILE 2021

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Laura Bassi, ecco chi era: Google le dedica un doodle
Prima donna laureata in Biologia e Fisica a Bologna
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
17 aprile 2021
08:06
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Google dedica un doodle a Laura Bassi, la prima donna laureata a Bologna – nell’università più antica d’Europa – nel 1732 in Biologia e Fisica, e la prima ad intraprendere una carriera accademica nel Vecchio Continente.
Così l’ateneo bolognese ricorda la studiosa sul suo sito, a questa pagina: “Laura Maria Caterina Bassi Verati – o Veratti (1711-1778) è la più illustre tra le donne salite in cattedra, nata a Bologna il 29 ottobre 1711.
Nel 1732, il Senato e l’Università di Bologna, dopo averle conferito una laurea in Filosofia, le assegnarono una cattedra universitaria per l’insegnamento della Fisica (allora denominata filosofia naturale), in tempi in cui le donne erano ovunque escluse dagli studi e dalle professioni intellettuali. Nello stesso anno fu cooptata come socia nell’Accademia delle Scienze dell’Istituto di Bologna, un consesso fino ad allora solo maschile.
Laura Bassi condusse un’instancabile lotta per ottenere pari condizioni nell’insegnamento e percorse una carriera intellettuale e professionale nell’ambito di istituzioni pubbliche di ricerca e insegnamento in un periodo in cui, in Italia e nel mondo, le università e le accademie erano mondi senza donne.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
I numerosi studi, che negli ultimi anni le sono stati dedicati, hanno messo in risalto l’importante ruolo da lei svolto nella diffusione in Italia della filosofia naturale newtoniana e delle ricerche, allora pionieristiche, sull’elettricità.
Brillante lettore di filosofia, nonostante avesse numerosi figli, continuò l’attività accademica e nel 1776 ebbe la cattedra di fisica sperimentale nell’Istituto delle Scienze fondato da Marsili.
Fu considerata dai contemporanei donna di eccezionale ingegno, egualmente versata in latino, logica, metafisica, filosofia naturale, algebra, geometria, greco, francese. Fu in contatto con i più importanti studiosi del suo tempo, da Volta a Voltaire, e illustri personaggi dell’epoca -di passaggio per Bologna – vollero conoscerla.
Le dissertazioni di Laura Bassi, conservate all’Accademia delle Scienze di Bologna (una di chimica, tredici di fisica, undici di idraulica, due di matematica, una di meccanica e una di tecnologia) rimangono a testimoniare il ruolo di questa studiosa nella discussione scientifica del suo tempo”.

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Vaccini: blocco informatico in hub Fiera Cagliari,lunga fila
Registrazione tessera sanitaria ora avviene su carta

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
17 aprile 2021
16:43
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Un blocco informatico nel sistema con il quale tutte le vaccinazioni effettuate giornalmente vengono trasmesse in tempo reale sulla piattaforma nazionale, ha creato una lunga fila davanti all’hub della Fiera di Cagliari.
Secondo quanto appreso il problema sarebbe comune ad altre strutture regionali ed è stato riscontrato dalle 14:30.
Le persone in attesa sono state avvisate del disservizio che probabilmente creerà qualche ritardo nelle somministrazioni visto che la procedura viene fatta ora tutta su carta, mentre la tessera sanitaria non viene registrata con il lettore ma registrata manualmente sul registro.   Home   Mappa del sito