Mondo tutte le notizie in tempo reale Tutte le notizie dal Mondo! LEGGI!!
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 34 minuti

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 08:46 DI MERCOLEDì 15 LUGLIO 2020

ALLE 02:31 DI GIOVEDì 16 LUGLIO 2020

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Israele: in 50 arrestati durante protesta anti Netanyahu
Dimostrazione ieri sera davanti residenza premier
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2020
08:46
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sono 50 i manifestanti arrestati dalla polizia ieri sera a Gerusalemme durante gli scontri seguiti alla dimostrazione di protesta contro il premier Benyamin Netanyahu per chiederne le dimissioni.
Lo ha fatto sapere oggi la polizia che ha accusato gli arrestati di pubblico disturbo, atti di vandalismo e attacco agli agenti e alla stampa. Per 8 degli arrestati sarà chiesto – ha aggiunto il portavoce della polizia – il prolungamento dello stato di detenzione mentre gli altri saranno rilasciati.
La protesta – con lo slogan ‘Bibi-Bastiglia’, visto che ieri era l’anniversario della Rivoluzione francese – era stata indetta per chiedere le dimissioni del premier in quanto accusato in tribunale di corruzione, frode e abuso di potere.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus:Belgio, numero nuove infezioni aumentato dell’8%
Nella settimana dal 5 a 11 luglio rispetto a quella precedente
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
15 luglio 2020
09:21
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il numero di nuove infezioni da coronavirus in Belgio nel periodo dal 5 all’11 luglio è aumentato dell’8% rispetto alla settimana precedente (dal 28/6 al 4/7). L’aumento è stato osservato nella maggior parte delle province, ma in particolare in quella di Anversa (166 nuovi casi nella settimana dal 5 a 11 luglio rispetto ai 143 della settimana precedente), nella provincia di Liegi (46 nuovi casi rispetto ai 22) e nella provincia del Limburgo (71 nuovi casi rispetto ai 41 della settimana precedente). A livello nazionale, il numero di nuove infezioni è aumentato nelle ultime 2 settimane, con una media di 96 nuovi casi al giorno. La maggior parte delle nuove infezioni si sta verificando nella forza lavoro (20-59 anni). I ricoveri e le morti in ospedale continuano a diminuire. Complessivamente in Belgio si contano 9.788 morti dall’inizio della pandemia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nuova Zelanda: opposizione sceglie donna per sfidare Ardern
Judith Collins a capo partito conservatore, si vota a settembre
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WELLINGTON
15 luglio 2020
17:07
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In Nuova Zelanda il partito conservatore all’opposizione ha scelto una donna per sfidare la popolare premier laburista Jacinda Ardern nelle prossime elezioni legislative previste per settembre. Ieri in serata il Partito Nazionale ha eletto Judith Collins sua nuova leader: soprannominata la “frantumatrice” dopo che in veste di ministro aveva ordinato il sequestro e la distruzione delle auto utilizzate in un giro di corse illegali, la politica 61enne è nota soprattutto per il suo incarico di minidstro dellì’Interno durante il governo guidatop dal conservatore John Key.
“Spero che il Partito Nazionale possa schiacciare il campo opposto il 19 settembre” ha detto Collins ai media dopo la sua elezione, “amo le imprese che sembrano difficili” ha aggiunto in un’intervista radiofonica, riconoscendo così il livello della sfida, dato che il partito laburista è in testa nei sondaggi registrando il 50% delle intenzion i di voto, mentre l’opposizione conservatrice è al 38%.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: in Russia 6.422 nuovi casi, 746.369 in tutto
Totale delle vittime sale a 11.770
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
15 luglio 2020
11:39
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sono 6.422 i nuovi casi di Covid-19 registrati in Russia nelle ultime 24 ore, che fanno salire a 746.369 il totale dei contagi dall’inizio dell’epidemia. I morti, stando ai dati ufficiali, sono 156 nelle ultime 24 ore e 11.770 in totale. Lo riporta il centro operativo anticoronavirus.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Floyd: Gb, statua dimostrante sostituisce schiavista Colston
Iniziativa non autorizzata a Bristol, un mese dopo abbattimento
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
15 luglio 2020
12:26
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ stata sostituita nottetempo da una scultura realizzata in fretta e furia in resina nera, e dedicata una manifestante locale del movimento Black Lives Matters (Blm), la statua di Edward Colston divelta dal suo piedistallo a Bristol il mese scorso durante una delle proteste antirazziste promosse anche in Gran Bretagna sulla scia dell’uccisione a Minneapolis dell’afroamericano George Floyd.
L’iniziativa, spontanea e non autorizzata dal Municipio secondo le regole, è stata il parto del lavoro di un artista londinese, Marc Quinn, che si è occupato personalmente di far innalzare l’opera raffigurante Jen Reid, un’attivista fattasi notare dai media dopo l’abbattimento della statua di Colston – ricco benefattore di Bristol che fra ‘600 e ‘700 fece fortuna anche come mercante di schiavi – per essere salita sul piedistallo ed essersi messa in posa con il pugno levato verso l’alto. Quinn ha spiegato di aver contatto la Reid e quest’ultima ha confermato di aver dato il consenso, ritenendo di poter rendere omaggio con la propria immagine alla “lotta contro le discriminazioni” della sua comunità e della sua famiglia. Le autorità locali tuttavia non hanno ancora deciso cosa fare di quel piedistallo, dopo il recupero della statua di Colston e il trasferimento in un museo per restauro. Mentre l’abbattimento resta oggetto d’indagini, come atto illegale, da parte della polizia che un paio di settimane fa ha arrestato un 24enne. Il sindaco della città, Marvin Rees, laburista d’origini caraibiche, pur avendo lasciato intendere più volte di non voler far rimettere Colston al suo posto, ha intanto preso le distanze dall’azione ‘spontanea’ di Quinn. “La scultura innalzata oggi è frutto della decisione di un artista di Londra – ha tagliato corto come a volerne evidenziare l’estraneità -, l’installazione non ha richiesto e non ha ricevuto alcun permesso”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Iran: proteste contro condanne a morte attivisti
Iniziative sui social per 3 arrestati in manifestazioni 2019
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEHERAN
15 luglio 2020
12:47
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Crescono gli appelli alle autorità in Iran per bloccare le condanne a morte dei tre giovani arrestati durante le proteste dello scorso novembre contro il caro benzina. La conferma della sentenza contro i tre – Amirhossein Moradi, Mohammad Rajabi e Saeed Tamjidi – era stata annunciata ieri. Gli appelli perché sia risparmiata loro la vita sono stati lanciati da migliaia di utenti, soprattutto sui social media, chiedendo anche una moratoria generalizzata delle esecuzioni nella Repubblica islamica, che negli ultimi giorni hanno visto una recrudescenza.
Diversi i personaggi pubblici che si sono uniti all’iniziativa, tra cui i registi Asghar Farhadi – due volte premio Oscar – e Tahmineh Milani e gli attori Mahnaz Afshar, Taraneh Alidousti e Navid Mohammadzadeh.
Secondo il sito di monitoraggio Netblocks, l’accesso a internet in Iran è stato rallentato la scorsa notte durante il picco della protesta.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Ue raccomanda a stati membri stress test
Per simulazione possibili focolai in caso eventuale nuova ondata
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
15 luglio 2020
12:59
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Parte della comunicazione della commissione europea” in vista di una potenziale nuova ondata di coronavirus “è la raccomandazione agli stati membri di avere degli stress test per la simulazione di possibili focolai e per vedere se i sistemi di tracciamento ed isolamento ed i sistemi sanitari siano in grado di far fronte ad un possibile aumento dei casi”. Lo ha detto in conferenza stampa la commissaria europea alla salute Stella Kyriakides.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Macedonia Nord: affluenza 15% alle 11. Misure anti-covid
Operazioni di voto nella calma. Seggi aperti fino alle 21
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2020
13:06
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In Macedonia del Nord, dove oggi si vota per le elezioni parlamentari, alle 11 – quattro ore dopo l’apertura dei seggi -l’affluenza alle urne era di poco superiore al 15%. Nel darne notizia la commissione elettorale a Skopje ha riferito che le operazioni di voto si svolgono nella calma e senza problemi, nel rispetto ai seggi di strette misure di prevenzione anti-covid – mascherina, distanza interpersonale e disinfezione delle mani all’ingresso e all’uscita.
La Macedonia del Nord, al pari degli altri Paesi della regione, è interessata da una forte ripresa dei contagi. I poco più di 1,8 milioni di elettori possono votare in oltre 3 mila seggi che, apertisi alle 7, chiuderanno alle 21 (stessa ora italiana).
La sfida è tra il partito socialdemocratico (Sdsm) dell’ex premier Zoran Zaev e il fronte conservatore raggruppato nel Vmro-Dpmne di Hristijan Mickoski. Gli ultimi sondaggi davano i socialdemocratici in leggero vantaggio di due-tre punti percentuali.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Norvegia, pompe funebri chiedono aiuto a Stato
Senza funerali e con mortalità in calo business è in difficoltà
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2020
13:10
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La pandemia da coronavirus continua a spaventare parte del mondo, ma in Norvegia una combinazione di fattori ha messo in difficoltà in questi mesi le aziende di pompe funebri, al punto che alcune di queste hanno chiesto aiuto allo Stato. A causa della mortalità in calo e dell’impossibilità di celebrare cerimonie funebri da documenti pubblici risulta che una mezza dozzina di aziende che operano nel settore hanno chiesto aiuti di Stato.
La famiglia Lande, da tre generazioni leader nel campo, ha sottolineato l’unicità della situazione: “A quanto pare le misure imposte per contrastare il coronavirus sono state efficaci anche su altri virus”, ha spiegato Erik Lande alla Afp, “al punto che alcune delle persone anziane che in circostanze normali sarebbero decedute sono invece ancora vive”.
Solitamente l’azienda gestisce in media 30 cerimonie funebri in un mese, ma dopo l’introduzione delle misure anti covid in Norvegia a marzo il numero è precipitato a meno di dieci, in nessun caso si è trattato di decesso per covid-19.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: India, quasi 30 mila nuovi casi in 24 ore
Nuovo record incremento giornaliero, totale salito a 936.181
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW DELHI
15 luglio 2020
13:16
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nelle ultime 24 ore l’India ha registrato un nuovo record di incremento giornaliero dei nuovi casi di coronavirus, con 29.429 nuovi positivi: lo ha comunicato questa mattina il Ministero alla Sanità. Nello stesso giorno ci sono stati 482 decessi.
Il totale dei casi nel paese sale così a 936.181, che comprende 592.031 pazienti guariti e 319.840 pazienti attivi.
Ieri sono stati effettuati 320.161 test; il Ministero informa che in ventidue dei trentacinque, tra stati e unioni territoriali del paese, vengono eseguiti 140 test al giorno per milione di abitanti, secondo le raccomandazioni dell’Oms, l’Organizzazione mondiale della sanità.
I due stati del Maharashtra e Tamil Nadu contano da soli il 50% del totale dei casi attivi, seguiti dal Karnataka che ne vede l’8%.
L’India è al terzo posto al mondo per dati assoluti, dopo Stati Uniti e Brasile.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Russia, per chi entra basta test negativo
Non sarà più necessaria la quarantena
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
15 luglio 2020
13:28
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Da oggi gli stranieri che arrivano in Russia non dovranno più isolarsi per 14 giorni se presenteranno un documento in inglese o in russo che certifichi che nelle ultime 72 ore sono risultati negativi al nuovo coronavirus. Lo prevede un decreto pubblicato due giorni fa mentre la Russia sta cercando di riaprire i voli internazionali.
Come per i cittadini russi, agli stranieri che arrivano senza un certificato che provi la loro negatività al Sars-Cov-2 sarà chiesto di effettuare un test entro 72 ore e se dovessero risultare positivi dovranno isolarsi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Mishustin, la Russia ha superato picco epidemia
‘Situazione sta palpabilmente migliorando’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
15 luglio 2020
14:21
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il premier russo Mikhail Mishustin sostiene che la Russia abbia superato il picco dell’epidemia di Covid-19. Lo riporta l’agenzia Interfax. “La situazione sta palpabilmente migliorando. Abbiamo superato il picco dell’epidemia”, ha dichiarato Mishustin a un incontro del Consiglio di coordinamento per la risposta al coronavirus. La Russia punta alla ripresa dei voli internazionali.
La scorsa settimana l’istituto nazionale russo di statistica Rosstat ha riferito che nel mese di maggio in Russia almeno 7.444 persone sono morte a causa del Covid-19, un dato ben al di sopra della precedente stima delle autorità sanitarie di Mosca secondo cui 3.633 persone sarebbero morte a maggio a causa del coronavirus.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Turchia: sindaco Istanbul contro canale artificiale
Progetto ‘folle’ di Erdogan per sostituire il Bosforo
e
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISTANBUL
15 luglio 2020
14:53
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il sindaco di Istanbul, Ekrem Imamoglu, ha presentato ricorso al ministero dell’Ambiente e della Pianificazione urbana della Turchia contro il progetto del Kanal Istanbul, il canale artificiale di 43 km tra il mar Nero e il mar di Marmara che il presidente Recep Tayyip Erdogan vuole realizzare per deviare il traffico marittimo dal Bosforo.
L’idea, definita “folle” dallo stesso leader di Ankara alla sua presentazione, quasi un decennio fa, è da tempo criticata dalle opposizioni e dagli ambientalisti per i danni che potrebbe causare all’ecosistema e i rischi di una nuova speculazione immobiliare di massa, in una metropoli che conta già 16 milioni di abitanti.
Secondo Erdogan, invece, il canale “serve a proteggere il Bosforo da un grave disastro”, che potrebbe essere causato dal massiccio traffico di navi e petroliere che quotidianamente attraversano lo stretto di mare che divide in due Istanbul.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Epstein: spunta il marito misterioso di Ghislaine Maxwell
Procuratore rivela, è sposata ma non rivela il nome del coniuge
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
15 luglio 2020
15:23
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ghislaine Maxwsell, la donna accusata di essere stata la complice del finanziere pedofilo Jeffrey Epstein, e’ segretamente sposata ma si rifiuta di svelare l’identita’ del marito. Lo ha rivelato Alison Moe, uno dei tre procuratori di New York che segue il caso. Per gli inquirenti la presenza del ‘coniuge misterioso’ rappresenta un aspetto non irrilevante che conferma una volta di piu’ la necessita’ di tenere in carcere l’imputata, viste le difficolta’ nello stabilire la reale portata della ricchezza a sua disposizione. Ricchezza che aumenterebbe la possibilita’ di fuga.I procuratori hanno quindi puntato il dito sulla mancanza di trasparenza da parte di Maxwell e sulle “finanze opache” a disposizione della donna e di suo marito.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: nipote Trump, si dimetta, è un pericolo per l’America
‘Incapace di guidare il Paese’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
15 luglio 2020
15:26
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Mary Trump, nipote di Donald Trump, ha invitato il presidente a dimettersi affermando che e’ pericoloso per l’America. “E’ completamente incapace di guidare questo paese ed e’ pericoloso consentirgli di farlo”, ha detto ad Abc nella prima intervista dopo che un tribunale ha revocato il divieto ottenuto da un altro zio per impedirle di parlare in pubblico. La famiglia aveva tentato inutilmente anche di bloccare il suo libro, un duro atto d’accusa contro il tycoon e il nonno, definito un sociopatico che rovino’ la famiglia. “Questo Paese e’ sul precipizio e dobbiamo prendere una decisione su chi vogliamo essere e dove vogliamo che vada questo Paese”, ha spiegato. Il carattere e il comportamento del presidente, a suo avviso, “minacciano la salute del mondo, la sicurezza economica e il tessuto sociale”. Alla domanda su cosa direbbe a suo zio se fosse nello studio Ovale la sua risposta e’ stata “dimettiti”. Una risposta “basata su cio’ che ho visto in tutta la mia vita adulta”, ha assicurato. VAI ALLA CRONACA VAI ALLA POLITICA VAI ALL’ECONOMIA

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Bielorussia: Lukashenko, rivolte tipo Maidan non ci aiutano
Presidente parla dopo proteste represse con centinaia di fermi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
15 luglio 2020
15:47
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Dobbiamo tenere in mente che la disciplina, sia nell’esecuzione degli ordini sia nell’uso delle tecnologie, così come la stabilità nel Paese, sono la base per ogni sviluppo. Né le rivolte tipo Maidan né le rivoluzioni ci aiuteranno”: lo ha dichiarato il presidente bielorusso Aleksandr Lukashenko all’indomani delle proteste antigovernative di ieri sera in Bielorussia, represse dalla polizia con centinaia di fermi.
Le manifestazioni di ieri si sono svolte dopo che le autorità hanno respinto la candidatura alle presidenziali del 9 agosto dei principali rivali di Lukashenko, che governa la Bielorussia col pugno di ferro dal 1994.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Zaky: Di Maio,Italia preoccupata, auspichiamo rilascio
‘Continuiamo a mantenere alta l’attenzione’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2020
16:19
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Sul caso di Patrick Zaky il governo manifesta grande preoccupazione, soprattutto a seguito della decisione da parte della autorità egiziane di rinnovare nuovamente la carcerazione preventiva per altri 45 giorni. A tal proposito, continuiamo a mantenere alta l’attenzione sulla vicenda”. Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio al Question time alla Camera. “Continueremo ad attribuire forte priorità al caso, soprattutto con riferimento alle sue condizioni detentive e all’esigenza di assicurare un iter processuale rapido, in vista di un auspicabile rilascio”, ha aggiunto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cile: notte di proteste violente e saccheggi
Manifestazioni degenerate in incidenti, 61 arresti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2020
16:25
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Saccheggi, diverse stazioni di polizia attaccate, un autobus e 16 veicoli dati alle fiamme e 61 arresti: è questo il bilancio della notte di violenza vissuta in Cile, dopo che sono degenerate, in particolare a Santiago, alcune manifestazioni per chiedere l’approvazione da parte del parlamento del progetto di legge che autorizza i cittadini a ritirare fino al 10% del denaro versato nel sistema pensionistico privato (Afp).
Secondo quanto riportato dal sito Emol, le proteste sono iniziate con un “caceroleo” (protesta con pentole e coperchi) convocato alle 21 locali di ieri e rapidamente si sono trasformate in incidenti violenti, con barricate in diverse località del Paese nonostante il coprifuoco decretato per la pandemia del coronavirus, che in Cile ha registrato oltre 319 mila casi e 7.069 morti.
I carabinieri cileni hanno riferito che tra ieri pomeriggio e l’alba di questa mattina si sono verificati 60 reati, tra questi 28 blocchi stradali e 13 saccheggi. Ci sono stati anche attacchi con lancio di pietre alle stazioni di polizia di Huechuraba, Maipú, Cerro Navia, Pudahuel, La Pintana e Penalolén.
Un autobus del sistema di trasporto della capitale cilena Transantiago è stato bruciato da individui non identificati, mentre l’evento più grave è stato registrato nel comune di Estacion Central, nella Regione metropolitana di Santiago, dove alcune persone hanno provocato un incendio che ha distrutto 16 veicoli.
In totale, i carabinieri hanno arrestato 61 persone: 54 nella Regione metropolitana di Santiago e sette in altre regioni. Del totale degli arresti, 34 sono dovuti a reati di saccheggio nella capitale. La polizia ha riferito che in ogni caso non ci sono stati feriti tra civili o agenti.
Il ministro degli Interni, Gonzalo Blumel, ha descritto come “particolarmente gravi” i vari atti di violenza che si sono verificati durante la notte nella capitale, sottolineando che è stato “un tentativo di minacciare e alterare il nostro processo democratico”. In questo senso, ha invitato tutti i settori politici a condannare l’accaduto, affermando che, se non lo faranno, saranno da considerare come “complici”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’ambasciatore italiano a Tokyo: ‘Puntare sulla ripresa’
Starace: ‘Dobbiamo riportare gli scambi ai livelli pre Covid’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TOKYO
15 luglio 2020
16:32
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le gestioni dell’emergenza sanitaria in Italia e Giappone, a tratti comparabili durante la pandemia del coronavirus, l’importanza di un ripristino dei flussi turistici con il costante sostegno degli uffici consolari dell’ambasciata, e la ripresa spedita del promettente scambio commerciale tra Unione europea e il Paese del Sol Levante – particolarmente vantaggioso per il Made in Italy, tra i principali beneficiari dell’Accordo di libero scambio (Epa) in vigore dal febbraio 2019. Sono questi i principali dossier in fase di continuo aggiornamento sulla scrivania dell’ambasciatore d’Italia a Tokyo, Giorgio Starace, il cui progresso è stato condiviso in un’intervista.
MONDO TUTE LE NOTIZIE
“Italia e Giappone – spiega il diplomatico – vivono decisamente, per oggettivi meriti dei rispettivi sistemi sanitari e grazie alla disciplina e al sacrificio dei mesi scorsi, nella ‘fase 3’ di convivenza e superamento dell’emergenza Covid-19. Si tratta di due Paesi che, pur avendo conosciuto un impatto diverso dell’epidemia nella sua fase più acuta, stanno affrontando questa fase con grande maturità ed efficacia: monitoraggio costante del territorio e controllo dei contagi residuali, ma anche attenzione e sensibilità alla ripresa e al rilancio delle attività produttive, ivi inclusa la cruciale industria del turismo.
MONDO TUTE LE NOTIZIE
I sistemi sanitari nazionali, italiano e giapponese, hanno dimostrato una straordinaria resilienza: lo evidenziano i numeri sempre più incoraggianti per l’Italia, come dimostrato dai quotidiani report del nostro ministero della Salute che non esitiamo a condividere, con trasparenza e assiduità, alle competenti autorità nipponiche”. Il Giappone ancora oggi vieta l’ingresso ai cittadini di oltre 110 Paesi, tra cui l’Italia, malgrado l’alleggerimento delle restrizioni dell’Ue e le richieste di maggiori aperture.
“Lavoriamo incessantemente come ambasciata – assicura Starace – affinché il Giappone riapra le sue frontiere innanzitutto ai tanti cittadini italiani che sono residenti di lungo termine in questo Paese e affinché ripartano i cruciali flussi business e turistici. L’importanza strategica del turismo giapponese per il nostro Paese è confermata dai dati.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nel 2018, secondo i dati Istat più aggiornati, i turisti giapponesi in visita hanno superato il milione di presenze con un aumento del 10% rispetto al 2017. Secondo i dati di Bankitalia si stima che nel 2019 i turisti giapponesi abbiano speso 913 milioni di euro su un totale di 2,8 miliardi di euro di acquisti effettuati nel complesso dai turisti asiatici in Italia e per una quota, quella giapponese, che ammonta pertanto al 32%.
Un primo provvedimento da parte delle autorità giapponesi che riterrei cruciale per rianimare le relazioni people-to-people senza per questo rinunciare alle misure di sicurezza e prevenzione sanitaria che stanno a cuore a tutti noi è quello di assicurare innanzitutto la libera circolazione, in ingresso o re-ingresso nel Paese, dei cittadini italiani con uno status di Permanent Resident o con un visto pluriennale. L’ambasciata ha a tal riguardo promosso, sia a livello bilaterale, sia nel contesto del coordinamento europeo e tra ambasciate G7, una continua azione di sensibilizzazione diplomatica nei riguardi delle autorità giapponesi. I miei uffici sono sempre a disposizione della comunità italiana e la nostra priorità resta quella di tutelare gli interessi e veicolare le legittime esigenze dei nostri connazionali”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Da un lato, dunque, la vigilanza sui diritti dei cittadini italiani, dall’altro i vantaggi economici che il nostro Paese può pienamente tornare a sfruttare sul mercato giapponese fino a raggiungere i livelli estremamente vantaggiosi di cui godeva prima della pandemia grazie al lavoro di promozione svolto.
“L’improvvisa crisi Covid che ha colpito anche il mercato giapponese a partire da febbraio-marzo scorsi genera inevitabili ripercussioni sui flussi commerciali bilaterali tra Italia e Giappone. Le importanti misure di carattere eccezionale messe in campo sia dall’Italia – ad esempio con il Patto per l’export varato dal ministro Di Maio – sia dal Giappone con ingenti programmi di stimolo all’economia devono indurci a un rinnovato ottimismo per i prossimi mesi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il punto di partenza che insieme alle nostre aziende dobbiamo tenere presente – ricorda l’ambasciatore – è che qui in Giappone il Made in Italy è fortemente radicato nelle abitudini di consumo dei giapponesi, così come vi è una domanda consistente per tutto quello che l’Italia può mettere in campo nei settori della tecnologia e dell’innovazione.
Un secondo punto di grande rilevanza è l’entrata in vigore dell’Epa Ue-Giappone, che ha determinato un ulteriore impulso al nostro export in quella che è la terza economia mondiale. Per la prima volta durante i primi dodici mesi di attuazione dell’Epa, tra il febbraio 2019 e il gennaio 2020, abbiamo raggiunto la cifra record di 10 miliardi di euro di esportazioni. Siamo stati il Paese Ue che in termini di valore ha usufruito maggiormente delle liberalizzazioni tariffarie dell’Epa. Circa tre miliardi di merci sono entrate in Giappone attraverso le preferenze Epa. In tutti i settori interessati dalle principali liberalizzazioni dell’accordo, il Made in Italy è cresciuto sensibilmente: agroalimentare +11,8%, tessile e moda +9,4%, chimico-farmaceutico +13,4%, gioielleria +19,4%, prodotti in plastica e metallo +6,9%, design e arredo +7,4%. Questi dati dimostrano come a livello di Sistema Paese sia stato effettuato un eccellente raccordo tra istituzioni e aziende che ci ha permesso di essere informati ed efficienti per tutto ciò che riguarda le procedure e le regole di origine.
L’ambasciata a Tokyo e il Sistema Italia in Giappone accompagnano e accompagneranno questa dinamica con un articolato e dinamico programma promozionale”.  VAI ALLA TECNOLOGIA

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Pompeo annuncia nuove sanzioni su gasdotto NordStream
Ed anche contro alcuni dipendenti di Huawei
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
15 luglio 2020
16:39
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il segretario di Stato Usa Mike Pompeo ha annunciato nuove sanzioni americane contro il gasdotto russo-tedesco NordStream. Gli Stati Uniti inoltre hanno imposto sanzioni contro alcuni dipendenti di Huawei.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Recovery Fund: Eliseo, ‘non deludere la speranza’
‘Un accordo già sabato è possibile e auspicabile’
A
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
15 luglio 2020
16:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“C’è una grande attesa democratica, mediatica per la risposta europea dopo lo storico accordo franco-tedesco di marzo per il finanziamento della ripresa.
Quell’accordo ha dato la speranza, adesso non bisogna deluderla”: lo hanno detto fonti dell’Eliseo in vista del Consiglio europeo di venerdì e sabato a Bruxelles. “Un accordo già sabato è possibile ed auspicabil”, ha aggiunto la presidenza francese, sottolineando che “non siamo lontani” da un risultato positivo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: 938 nuovi casi in Catalogna in 24 ore
Contagi accertati in ascensa per aumento numero test
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MA
15 luglio 2020
16:54
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Catalogna ha registrato 938 casi di Covid-19 nelle ultime 24 ore, secondo quanto reso noto dal Dipartimento della Salute, citato dall’agenzia Efe. Il maggior numero di casi, pari a 250, si registra nella regione sanitaria di Barcellona. Secondo le autorità sanitarie i contagi accertati sono in aumento a causa di un incremento del numero dei test, specie sugli asintomatici.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Pompeo annuncia nuove sanzioni su gasdotto NordStream
Ed anche contro alcuni dipendenti di Huawei
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
15 luglio 2020
18:17
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il segretario di Stato Usa Mike Pompeo ha annunciato nuove sanzioni americane contro il gasdotto russo-tedesco NordStream. Gli Stati Uniti inoltre hanno imposto sanzioni contro alcuni dipendenti di Huawei. Washington, ha spiegato, intende “imporre restrizioni visti ad alcuni impiegati di colossi delle telecomunicazioni cinesi come Huawei che forniscono supporto materiale ai regimi coinvolti in violazioni e abusi dei diritti umani”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cile: notte di proteste violente e saccheggi
Manifestazioni degenerate in incidenti, 61 arresti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2020
16:59
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Saccheggi, diverse stazioni di polizia attaccate, un autobus e 16 veicoli dati alle fiamme e 61 arresti: è questo il bilancio della notte di violenza vissuta in Cile, dopo che sono degenerate, in particolare a Santiago, alcune manifestazioni per chiedere l’approvazione da parte del parlamento del progetto di legge che autorizza i cittadini a ritirare fino al 10% del denaro versato nel sistema pensionistico privato (Afp).
Secondo quanto riportato dal sito Emol, le proteste sono iniziate con un “caceroleo” (protesta con pentole e coperchi) convocato alle 21 locali di ieri e rapidamente si sono trasformate in incidenti violenti, con barricate in diverse località del Paese nonostante il coprifuoco decretato per la pandemia del coronavirus, che in Cile ha registrato oltre 319 mila casi e 7.069 morti.
I carabinieri cileni hanno riferito che tra ieri pomeriggio e l’alba di questa mattina si sono verificati 60 reati, tra questi 28 blocchi stradali e 13 saccheggi. Ci sono stati anche attacchi con lancio di pietre alle stazioni di polizia di Huechuraba, Maipú, Cerro Navia, Pudahuel, La Pintana e Penalolén.
Un autobus del sistema di trasporto della capitale cilena Transantiago è stato bruciato da individui non identificati, mentre l’evento più grave è stato registrato nel comune di Estacion Central, nella Regione metropolitana di Santiago, dove alcune persone hanno provocato un incendio che ha distrutto 16 veicoli.
In totale, i carabinieri hanno arrestato 61 persone: 54 nella Regione metropolitana di Santiago e sette in altre regioni. Del totale degli arresti, 34 sono dovuti a reati di saccheggio nella capitale. La polizia ha riferito che in ogni caso non ci sono stati feriti tra civili o agenti.
Il ministro degli Interni, Gonzalo Blumel, ha descritto come “particolarmente gravi” i vari atti di violenza che si sono verificati durante la notte nella capitale, sottolineando che è stato “un tentativo di minacciare e alterare il nostro processo democratico”. In questo senso, ha invitato tutti i settori politici a condannare l’accaduto, affermando che, se non lo faranno, saranno da considerare come “complici”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Zaky: Di Maio,Italia preoccupata, auspichiamo rilascio
‘Continuiamo a mantenere alta l’attenzione’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
16 luglio 2020
01:30
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Sul caso di Patrick Zaky il governo manifesta grande preoccupazione, soprattutto a seguito della decisione da parte della autorità egiziane di rinnovare nuovamente la carcerazione preventiva per altri 45 giorni. A tal proposito, continuiamo a mantenere alta l’attenzione sulla vicenda”. Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio al Question time alla Camera.
“Continueremo ad attribuire forte priorità al caso, soprattutto con riferimento alle sue condizioni detentive e all’esigenza di assicurare un iter processuale rapido, in vista di un auspicabile rilascio”, ha aggiunto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ue:Sanchez vede Macron, ora Ue piu’ competitiva e resiliente
‘Vertice Ue è grande opportunità. Vitale impegnarsi adesso’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
15 luglio 2020
17:03
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Riunione a Parigi con Emmanuel Macron per giungere ad un accordo sulla risposta che l’Europa deve dare alla crisi Covid-19. A questo vertice europeo abbiamo una grande opportunità di aprire la strada ad una Europa piu’ competitiva e resiliente. Impegnarsi da ora è vitale”: lo scrive in un tweet il presidente del governo spagnolo Pedro Sanchez, nel giorno dell’incontro all’Eliseo con il presidente della Francia, Emmanuel Macron.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Macedonia Nord: affluenza 15% alle 11. Misure anti-covid
Operazioni di voto nella calma. Seggi aperti fino alle 21
A
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2020
17:10
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In Macedonia del Nord, dove oggi si vota per le elezioni parlamentari, alle 11 – quattro ore dopo l’apertura dei seggi -l’affluenza alle urne era di poco superiore al 15%. Nel darne notizia la commissione elettorale a Skopje ha riferito che le operazioni di voto si svolgono nella calma e senza problemi, nel rispetto ai seggi di strette misure di prevenzione anti-covid – mascherina, distanza interpersonale e disinfezione delle mani all’ingresso e all’uscita.
La Macedonia del Nord, al pari degli altri Paesi della regione, è interessata da una forte ripresa dei contagi. I poco più di 1,8 milioni di elettori possono votare in oltre 3 mila seggi che, apertisi alle 7, chiuderanno alle 21 (stessa ora italiana).
La sfida è tra il partito socialdemocratico (Sdsm) dell’ex premier Zoran Zaev e il fronte conservatore raggruppato nel Vmro-Dpmne di Hristijan Mickoski. Gli ultimi sondaggi davano i socialdemocratici in leggero vantaggio di due-tre punti percentuali.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Walmart impone l’obbligo della mascherina
Dal 20 luglio in tutti i suoi punti vendita
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
15 luglio 2020
18:19
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Si allunga la lista dei colossi delle vendite al dettaglio che impongono l’obbligo della mascherina nei loro punti vendita. L’ultimo big in ordine temporale a optare per questa soluzione è Walmart: a partire dal 20 luglio sarà obbligatorio indossare la mascherina nei suoi negozi. La decisione è una presa di posizione del gigante della grande distribuzione sull’uso della mascherina, diventata ormai un tema politico che divide democratici e repubblicani.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cina convoca ambasciatore Usa per sanzioni Hong Kong
Minaccia l’adozione di sanzioni su entità e singoli americani
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
15 luglio 2020
18:24
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Cina ha convocato oggi l’ambasciatore Usa a Pechino in risposta alle sanzioni decise da Washington sulla controversa legge sulla sicurezza nazionale imposta dal governo centrale a Hong Kong. Lo riferisce il ministero degli Esteri, ribadendo il disappunto per l’iniziativa e assicurando l’adozione delle necessarie contromisure. “Al fine di tutelare i suoi interessi legittimi, la Cina prenderà la necessaria risposta alle errate azioni Usa, incluse le sanzioni contro entità e singoli americani”, si legge in un comunicato.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Cina minaccia contromisure dopo la mossa di Trump su Hong Kong
Ministero degli Esteri: “Imporremo sanzioni su dirigenti ed entità americane”
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
15 luglio 2020
13:50
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Cina ha assicurato contromisure verso gli Usa dopo che oil presidente americano Donald Trump ha firmato sia la legge sulle sanzioni ai dirigenti cinesi per le nuove regole sulla sicurezza nazionale a Hong Kong e alle banche che hanno attività con loro sia l’ordine esecutivo che chiude lo status di partner commerciale preferenziale per l’ex colonia.
“La Cina prenderà le necessarie risposte a tutela dei suoi legittimi interessi e imporrà sanzioni contro rilevanti dirigenti ed entità Usa”, ha detto il ministero degli Esteri in una nota.
Pechino si “oppone con forza” alle ultime azioni americane che violano “gravemente il diritto internazionale le norme di base delle relazioni internazionali, si legge ancora nella nota che esorta Washington a smettere di interferire nei suoi affari interni. La Cina ribadisce “l’incrollabile determinazione e la volontà di salvaguardare la sovranità nazionale”, assicurando che i tentativi della parte americana di ostacolare l’attuazione della legge sulla sicurezza nazionale di Hong Kong “non avranno mai successo”. Pertanto, “esortiamo gli Usa a correggere i propri errori” astenendosi dalle interferenze “in questioni puramente interne”, conclude la nota.
Intanto il New York Times ha deciso di trasferire a Seul una parte dei propri giornalisti della redazione di Hong Kong in seguito alle crescenti preoccupazioni per la nuova legge sulla sicurezza imposta da Pechino nell’ex colonia britannica.
La nuova legge, scrive il Nyt sulla sua edizione online, “ha turbato le testate giornalistiche ed ha creato incertezza sulle prospettive della città come hub del giornalismo”. Secondo il piano, i reporter rimarranno a Hong Kong, ma il team che si occupa dell’edizione digitale verrà trasferito gradualmente.
“Riteniamo che sia prudente elaborare piani di emergenza e iniziare a distribuire il nostro corpo redazionale in tutta la regione”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus, Fauci, ‘vaccino pronto entro un anno, un anno e mezzo’
L’immunologo ha ricevuto rassicurazioni dalle aziende pronte a produrre fino a un miliardo di dosi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
15 luglio 2020
10:05
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il noto immunologo americano Anthony Fauci, il membro più autorevole della task force della Casa Bianca contro il Covid-19, prevede che un vaccino per il coronavirus dovrebbe essere pronto “entro il prossimo anno, anno e mezzo”. Lo riportano i media Usa.
Lo scienziato ha riferito di aver avuto rassicurazioni dalle aziende produttrici che saranno in grado di realizzare sino ad un miliardo di dosi, consentendo di distribuirlo non solo negli Usa ma anche nel mondo.
Fauci ha precisato che, anche se il vaccino non sarà efficace al 100%, la comunità scientifica pensa che ci sarà una immunità di gregge se un numero sufficiente di persone verranno vaccinate con uno efficace al 70%-75%.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Amb. Iran, accordo nucleare ormai ‘in serio pericolo’
A 5 anni da intesa, ‘europei allineati a politica ostile Usa’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2020
11:59
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’accordo sul programma nucleare iraniano è ormai “in serio pericolo” a causa delle “politiche Usa di massima pressione e della sostanziale conformità ad esse dell’ Europa”. E’ quanto scrive l’ambasciata iraniana in Italia in un comunicato diffuso in occasione del quinto anniversario della firma dell’intesa fra Iran, Usa, Russia, Cina, Gran Bretagna e Francia, abbandonata nel 2018 da Washington, che ha reintrodotto pesanti sanzioni contro la Repubblica islamica.
L’ambasciata sottolinea che l’ unico risultato ottenuto dall’Iran in seno all’accordo, che è alla base della risoluzione 2231 del Consiglio di Sicurezza dell’Onu, è la fine delle restrizioni sull’acquisto di armi convenzionali, a partire dal prossimo ottobre. Ma se le restrizioni venissero prorogate in seno al Consiglio di Sicurezza, come vogliono gli Stati Uniti, “verrebbe meno ogni aspettativa nei confronti dell’ Iran di rimanere nell’accordo”. “L’ Ambasciata della Repubblica islamica dell’ Iran – si legge ancora nella nota – nutre l’ aspettativa nei confronti delle autorità e dell’ opinione pubblica italiana che nel nome dei diritti del popolo iraniano vengano condannate le disumane politiche di massima pressione americana e chiede ai governi dei Paesi europei di agire fattivamente in direzione di un rafforzamento dell’accordo, osservando gli impegni sottoscritti e adottando politiche indipendenti realmente efficaci” .
Nel comunicato si sottolinea in particolare che, dopo la reintroduzione delle sanzioni americane, i Paesi europei firmatari dell’intesa si erano impegnati a salvaguardare le relazioni economiche con la Repubblica islamica, per consentire la continuazione della vendita di petrolio, prodotti petrolchimici e derivati , la continuazione di transazioni bancarie, di trasporti efficaci, crediti all’export, investimenti in Iran , sostegno alle attività economiche e commerciali. “Con questo intento – sottolinea l’ambasciata – sono stati annunciati strumenti come Instex (nel 2019), che seppur in tempi lunghi sono stati parzialmente attivati, si sono rivelati di ben poca utilità purtroppo a causa della fondamentale mancanza di un meccanismo in grado di offrire copertura finanziaria”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus, la Ue si prepara ad una nuova ondata
Lockdown in otto comuni in Catalogna. Chiusure anche in Venezuela e in Belgio salgono le infezioni
A
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2020
22:04
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Maggiore copertura dei test, tracciabilità dei contatti, miglioramento della sorveglianza, maggiore accesso ai servizi medici: l”Ue si prepara ad una possibile nuova ondata di coronavirus e presenta una serie di misure, ha annunciato oggi la Commissione europea, tra cui l’ok all’interoperabilità delle app per il tracciamento oltre i confini nazionali. Si sottolinea inoltre che la necessità di affrontare i nuovi focolai in modo efficiente richiederà uno stretto coordinamento, con azioni a breve e lungo termine per rafforzare la risposta degli Stati.
“Più di 12 milioni di casi di Covid-19 sono stati registrati in tutto il mondo, con più di 550.000 morti, centinaia di milioni di posti di lavoro sono andati perduti e si registra il più grande calo di reddito pro capite dal 1870”, ha ricordato. E’ la realtà raccontata dal Segretario Generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres, nel corso di un Forum sullo sviluppo durevole organizzato dal Consiglio economico e sociale dell’Onu.
“Circa 265 milioni di persone potrebbero dover affrontare una grave insicurezza alimentare entro la fine dell’anno, il doppio del numero di persone a rischio prima della crisi”, ha aggiunto. Per questo ”la gravità della crisi non deve essere sottovalutata”, ha affermato il Segretario generale.
Secondo Guterres, mentre il mondo ha bisogno di fare progressi, la pandemia “ci allontana dagli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile”. ”Disuguaglianza all’interno e tra i paesi; mancanza di investimenti e il disprezzo per l’ambiente naturale sono tra i motivi che hanno innescato gli effetti devastanti della crisi di Covid-19”, ha detto. Il mondo non potrà tornare alla “vecchia situazione cosiddetta normale”, ha riconosciuto Guterres.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SPAGNA –  La città di Lleida e altri sette comuni della zona di Segrià, in Catalogna, sono da oggi in lockdown dopo che ieri il governo della Generalitat ha approvato una nuova risoluzione – tutelata da una modifica della legge catalana sulla sanità pubblica – alla luce del veto che era stato imposto lunedì da un tribunale della regione. Il tribunale di Lleida, infatti, aveva deciso di non ratificare la decisione presa domenica scorsa dal governo catalano di imporre il lockdown negli otto comuni definendola “sproporzionata”. Tuttavia, riporta la Vanguardia, di fronte a un focolaio incontrollato di coronavirus, il governo ha approvato la nuova risoluzione in tempo record e l’ha già presentata al tribunale per i contenziosi amministrativi. La Catalogna ha registrato 938 casi di Covid-19 nelle ultime 24 ore, secondo quanto reso noto dal Dipartimento della Salute, citato dall’agenzia Efe. Il maggior numero di casi, pari a 250, si registra nella regione sanitaria di Barcellona. Secondo le autorità sanitarie i contagi accertati sono in aumento a causa di un incremento del numero dei test, specie sugli asintomatici.
GRAN BRETAGNA – Il governo britannico di Boris Johnson non intende estendere l’obbligo dell’uso della mascherina, in vigore da un mese sui trasporti pubblici e negli ospedali e annunciato in Inghilterra pure nei negozi a partire dal 24 luglio, a uffici e luoghi di lavoro. Lo ha precisato oggi alla Bbc il ministro della Sanità, Matt Hancock, smentendo l’ipotesi avanzata al riguardo da un giornale.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NORVEGIA – La pandemia da coronavirus continua a spaventare parte del mondo, ma in Norvegia una combinazione di fattori ha messo in difficoltà in questi mesi le aziende di pompe funebri, al punto che alcune di queste hanno chiesto aiuto allo Stato. A causa della mortalità in calo e dell’impossibilità di celebrare cerimonie funebri da documenti pubblici risulta che una mezza dozzina di aziende che operano nel settore hanno chiesto aiuti di Stato. La famiglia Lande, da tre generazioni leader nel campo, ha sottolineato l’unicità della situazione: “A quanto pare le misure imposte per contrastare il coronavirus sono state efficaci anche su altri virus”, ha spiegato Erik Lande alla Afp, “al punto che alcune delle persone anziane che in circostanze normali sarebbero decedute sono invece ancora vive”. Solitamente l’azienda gestisce in media 30 cerimonie funebri in un mese, ma dopo l’introduzione delle misure anti covid in Norvegia a marzo il numero è precipitato a meno di dieci, in nessun caso si è trattato di decesso per covid-19.
BELGIO – Il numero di nuove infezioni da coronavirus in Belgio nel periodo dal 5 all’11 luglio è aumentato dell’8% rispetto alla settimana precedente (dal 28/6 al 4/7). L’aumento è stato osservato nella maggior parte delle province, ma in particolare in quella di Anversa (166 nuovi casi nella settimana dal 5 a 11 luglio rispetto ai 143 della settimana precedente), nella provincia di Liegi (46 nuovi casi rispetto ai 22) e nella provincia del Limburgo (71 nuovi casi rispetto ai 41 della settimana precedente). A livello nazionale, il numero di nuove infezioni è aumentato nelle ultime 2 settimane, con una media di 96 nuovi casi al giorno. La maggior parte delle nuove infezioni si sta verificando nella forza lavoro (20-59 anni). I ricoveri e le morti in ospedale continuano a diminuire. Complessivamente in Belgio si contano 9.788 morti dall’inizio della pandemia.
BULGARIA – In Bulgaria continua a crescere il numero delle infezioni da coronavirus. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 234 nuovi casi (dei quali 99 a Sofia) a seguito di 4.885 test diagnostici effettuati. Il bilancio complessivo dei contagi sale così a 7.645. Come riferiscono le autorità, si registrano sette nuovi decessi, il totale sale a 283 vittime. Negli ospedali sono ricoverati in tutto 551 pazienti, 27 dei quali sono in terapia intensiva.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
RUSSIA – Sono 6.422 i nuovi casi di Covid-19 registrati in Russia nelle ultime 24 ore, che fanno salire a 746.369 il totale dei contagi dall’inizio dell’epidemia. I morti, stando ai dati ufficiali, sono 156 nelle ultime 24 ore e 11.770 in totale. Lo riporta il centro operativo anticoronavirus.
ISRAELE – Non si arresta la crescita delle nuove infezioni da Covid 19 in Israele: secondo il ministero della sanità da lunedì scorso i casi sono stati 1.718 – un nuovo record per il periodo – che portano il totale, da inizio pandemia, a 42.813. Con 4 nuove morti la somma delle vittime arriva ora a 375. Gli ammalati sono 22.704 che sono così tornati a superare il numero dei guariti. I pazienti in gravi condizioni sono 183 con 57 di loro in ventilazione. Vista la situazione – con gli ospedali tornati in affanno – il ministro della sanità Yuli Edelstein, in un’intervista al quotidiano Yediot Ahronot, non ha escluso che “nella riunione di governo di domenica prossima” si possa decidere il ritorno al lockdown. “I passi intrapresi finora – ha spiegato – non sono sufficienti e dobbiamo decidere su nuove restrizioni”.
IRAN – Salgono a 264.561 i casi di Covid-19 in Iran, con 2.388 contagi registrati nelle ultime 24 ore. Le nuove vittime sono 199, per un totale di 13.410 decessi confermati dall’inizio della pandemia. I ricoverati in terapia intensiva ammontano a 3.411, mentre i pazienti guariti crescono a 227.561. I test complessivi effettuati sono oltre due milioni (2.048.049). Lo ha riferito nel suo bollettino quotidiano la portavoce del ministero della Salute iraniano Sima Lari, aggiungendo che gli operatori sanitari infettati sono oltre cinquemila e 140 di loro sono deceduti.
MESSICO – Il Messico ha deciso di prorogare per altri 30 giorni, per la terza volta, le restrizioni al confine con gli Stati Uniti: lo ha reso noto il ministero degli Esteri, secondo quanto riporta la Cnn. “Dopo avere verificato l’aumento della diffusione di Covid-19, il Messico ha proposto agli Stati Uniti l’estensione delle restrizioni a tutto il traffico non essenziale al confine comune per altri 30 giorni”, ha annunciato il ministero sul suo account Twitter. “Le misure saranno valide fino al 21 agosto 2020”, ha aggiunto.
VENEZUELA – La vicepresidente venezuelana Delcy Rodríguez ha reso noto che a partire da oggi Caracas e lo Stato di Miranda torneranno al lockdown rigido della ‘fase 1’ delle misure adottate per il contrasto della pandemia da coronavirus. Rodríguez ha indicato che il presidente Nicolas Maduro ha ordinato questo inasprimento visto l’aumento dei casi di contagio nelle due zone, con il proposito di tutelare la salute della popolazione. In Venezuela questa settimana è stato introdotto uno schema definito ‘7×7’, che consiste in una flessibilizzazione della quarantena a tre livelli. Il primo è quello del lockdown più radicale che riguarda un focolaio nello Stato di Zulia ed in specifici municipi (Vigía in Mérida e Cumaná in Sucre). Il secondo livello implica misure parziali di apertura per la cittadinanza in 13 Stati venezuelani con l’avvio di attività economiche in dieci settori. Infine il terzo livello è riservato a dieci Stati, in cui le attività economiche autorizzate salgono a 24. In tutto il territorio nazionale si mantiene la quarantena per la pubblica amministrazione, il settore educativo a tutti i livelli, le rivendite di bevande alcoliche, i caffé, i locali notturni ed i ristoranti, che potranno operare attraverso il delivery, mentre restano infine fortemente limitati gli eventi pubblici. Ieri sera Maduro ha annunciato che nelle 24 ore precedenti il bilancio delle vittime della pandemia ha raggiunto i 10.010 casi ed i 96 morti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
AFGHANISTAN – Il numero totale dei contagi da coronavirus in Afghanistan è salito di 254 nelle ultime 24 ore per raggiungere i 34.994. Lo rende noto il ministero della Sanità, sottolineando che si tratta di una riduzione rispetto ai circa 800 nuovi casi registrati ogni giorno nelle ultime settimane. Tuttavia la stessa fonte ammette che i dati sono sicuramente più elevati, perché molti pazienti non si recano negli ospedali per essere sottoposti ai test. I morti per il Covid-19 nelle ultime 24 ore sono 32, con il totale che sale a 1.094. Finora 22.456 pazienti sono guariti.
SUDAFRICA – Il ministro delle Risorse minerarie e dell’Energia del Sudafrica, Gwede Mantashe, è risultato positivo al test del coronavirus assieme a sua moglie. La coppia è in isolamento e il ministro continuerà a lavorare da casa, come affermato in una dichiarazione del governo sudafricano. Si tratta della terza serie di test cui è ricorso Mantashe dallo scoppio della pandemia di Covid-19. “Il ministro ha ordinato a tutti i membri del suo ufficio privato al governo di fare test”, aggiunge la nota. Il Sudafrica conferma attualmente circa 287.000 casi di coronavirus e oltre 4.000 decessi, i numeri più alti del continente.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
American Airlines avverte, a rischio 25.000 posti
Per mancato recupero domanda, tagli a scadenza aiuti pubblici
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
15 luglio 2020
23:43
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
American Airlines avverte: 25.000 posti di lavoro sono a rischio quando scadranno gli aiuti pubblici concessi al settore del trasporto aereo per la crisi del coronavirus. I tagli potrebbero scattare in ottobre, ovvero alla scadenza dei paletti imposti con gli aiuti pubblici, fra i quali il divieto di ridurre la forza lavoro. Le riduzioni sono necessarie per far fronte a uan domanda che continua a essere al palo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ambasciata Iran, accordo nucleare ormai ‘in serio pericolo’
A 5 anni da intesa, ‘europei allineati a politica ostile Usa’
(2)

MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2020
16:58
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’accordo sul programma nucleare iraniano è ormai “in serio pericolo” a causa delle “politiche Usa di massima pressione e della sostanziale conformità ad esse dell’ Europa”. E’ quanto scrive l’ambasciata iraniana in Italia in un comunicato diffuso in occasione del quinto anniversario della firma dell’intesa fra Iran, Usa, Russia, Cina, Gran Bretagna e Francia, abbandonata nel 2018 da Washington, che ha reintrodotto pesanti sanzioni contro la Repubblica islamica.
L’ambasciata sottolinea che l’unico risultato ottenuto finora dall’Iran in seno all’accordo, che è alla base della risoluzione 2231 del Consiglio di Sicurezza dell’Onu, è la fine delle restrizioni sull’acquisto di armi convenzionali, a partire dal prossimo ottobre. Ma se le restrizioni venissero prorogate in seno al Consiglio di Sicurezza, come vogliono gli Stati Uniti, “verrebbe meno ogni aspettativa nei confronti dell’ Iran di rimanere nell’accordo”.
Il ministero degli Esteri di Teheran, pertanto il 2 luglio, in base al paragrafo 36 dell’ Accordo e tramite una lettera indirizzata a Joseph Borrell, Coordinatore della Commissione congiunta per l’ Accordo, ha dichiarato che la l’Iran ha nuovamente attivato il meccanismo per la soluzione delle controversie in seno all’intesa.
“L’ Ambasciata della Repubblica islamica dell’ Iran – si legge ancora nella nota – nutre l’ aspettativa nei confronti delle autorità e dell’ opinione pubblica italiana che nel nome dei diritti del popolo iraniano vengano condannate le disumane politiche di massima pressione americana e chiede ai governi dei Paesi europei di agire fattivamente in direzione di un rafforzamento dell’accordo, osservando gli impegni sottoscritti e adottando politiche indipendenti realmente efficaci” .
Nel comunicato si sottolinea in particolare che, dopo la reintroduzione delle sanzioni americane, i Paesi europei firmatari dell’intesa si erano impegnati a salvaguardare le relazioni economiche con la Repubblica islamica, per consentire la continuazione della vendita di petrolio, prodotti petrolchimici e derivati , la continuazione di transazioni bancarie, di trasporti efficaci, crediti all’export, investimenti in Iran , sostegno alle attività economiche e commerciali. “Con questo intento – sottolinea l’ambasciata – sono stati annunciati strumenti come Instex (nel 2019), che seppur in tempi lunghi sono stati parzialmente attivati, si sono rivelati di ben poca utilità purtroppo a causa della fondamentale mancanza di un meccanismo in grado di offrire copertura finanziaria”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Iran: navi in fiamme, nuovo sospetto sabotaggio
Incendio in un porto sul Golfo Persico, nessuna vittima
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEHERAN
15 luglio 2020
18:12
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nuovo misterioso incidente in Iran, dopo i sospetti sabotaggi stranieri dei giorni scorsi.
Almeno 7 navi hanno preso fuoco nei cantieri navali di Delvar Kachti nel porto sudoccidentale di Buhsher, sul Golfo Persico.
Lo riferisce l’Irna, precisando che non risultano vittime. I vigili del fuoco sono al lavoro per cercare di domare le fiamme nella zona meridionale del porto, dove si segnalano fitte nubi di fumo nero.
Si tratta dell’ultimo di una serie di incidenti, soprattutto incendi ed esplosioni, avvenuti nella Repubblica islamica con cadenza quasi quotidiana da un paio di settimane. Teheran ha sempre negato una regia straniera, parlando di episodi casuali, ma secondo diversi analisti almeno alcuni potrebbero essere riconducibili a cyber-attacchi di Paesi ostili, in particolare Israele. Tra i siti colpiti ci sono anche alcuni impianti del programma nucleare iraniano.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: media, Bolsonaro positivo anche al secondo test
Il presidente brasiliano dice di sentirsi bene e senza febbre
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2020
22:03
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente del Brasile, Jair Bolsonaro, è risultato positivo anche al secondo tampone per il coronavirus: lo ha reso noto lo stesso capo dello Stato a Cnn Brasil.
Bolsonaro ha affermato di sentirsi bene e di non avere febbre dallo scorso 6 luglio. Ha inoltre aggiunto di continuare a utilizzare l’idrossiclorochina (un farmaco normalmente usato contro la malaria) e l’azitromicina. Il presidente della Repubblica ha avuto una prima diagnosi confermata per il Covid-19 lo scorso 7 luglio. Da allora si trova in quarantena nel Palacio da Alvorada, sua residenza ufficiale a Brasilia. Bolsonaro dovrebbe sottoporsi a un terzo esame nei prossimi giorni per verificare se è ancora affetto dalla malattia e se potrà riprendere le sue normali attività.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Shock a Ny, imprenditore tech decapitato e smembrato
Saleh ucciso da killer con maschera nera e sega elettrica
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
15 luglio 2020
23:17
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Shock a New York. Fahim Saleh, conosciuto fra gli amici come l’Elon Musk dei paesi emergenti, e’ stato ucciso nel suo lussuoso appartamento nel Lower East Side. L’imprenditore 33enne, fondatore di start up in Nigeria e Bangladesh, suo paese di origine, è stato decapitato e fatto a pezzi con una sega elettrica.
Il killer lo ha attaccato sulla soglia di casa poco dopo l’1.30 del mattino di martedì. Il movente non è ancora chiaro e la polizia sta indagando. Quello che appare al momento certo, secondo gli investigatori, è che si è trattato di un lavoro da professionista: nonostante gli abbia tagliato le braccia e le gambe in modo chirurgico, sul pavimento quasi non c’era sangue. A trovare il corpo del ragazzo è stata la sorella che, intorno alle 4.00 del mattino, ha suonato alla sua porta per accertarsi che stesse bene dopo non averlo sentito l’intera giornata.
Il campanello ha interrotto il lavoro del killer, costretto a fuggire in fretta e furia per le scale. I video di sorveglianza del palazzo mostrano Saleh entrare nell’edificio nella notte fra lunedì e martedì un po’ confuso. In ascensore con lui il suo killer tutto vestito in nero, inclusi cappello e maschera, e con indosso dei guanti. Arrivato al settimo piano, quello dove risiedeva, Saleh è stato aggredito dall’uomo che si è affrettato a chiudere la porta dell’appartamento così da evitare occhi e telecamere indiscrete. Secondo indiscrezioni, i vicini avrebbero sentito urla e un gran frastuono ma non avrebbero chiamato la polizia.
Gli agenti sono giunti sul posto dopo che la sorella della vittima ha lanciato l’allarme: riuscita a entrare in casa ha trovato il torso del fratello nella camera da pranzo e altre parti del suo corpo già riposte in buste di plastica. Le indagini sono in corso e per ora nessuno è stato fermato: gli investigatori stanno passando al setaccio le scale tramite le quali il killer sarebbe scappato per verificare se, nella fretta, abbia lasciato delle tracce.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Imprenditore italiano ucciso in Namibia
La vittima è Daniele Ferrari, 52enne della provincia di Bergamo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERGAMO
15 luglio 2020
17:59
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un imprenditore 52enne della provincia di Bergamo, Daniele Ferrari, è stato ucciso oggi durante una rapina in Namibia. Lo rende noto, su Facebook, Angelo Migliorati, sindaco di Castione della Presolana, dove la vittima viveva.
“La Polizia del luogo e il Consolato Italiano stanno effettuando le indagini per individuare i colpevoli ed assicurarli alla giustizia”, aggiunge il primo cittadino, che si stringe al dolore della moglie e di tutta la famiglia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Bielorussia: Lukashenko, rivolte tipo Maidan non ci aiutano
Presidente parla dopo proteste represse con centinaia di fermi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
15 luglio 2020
15:47
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Dobbiamo tenere in mente che la disciplina, sia nell’esecuzione degli ordini sia nell’uso delle tecnologie, così come la stabilità nel Paese, sono la base per ogni sviluppo. Né le rivolte tipo Maidan né le rivoluzioni ci aiuteranno”: lo ha dichiarato il presidente bielorusso Aleksandr Lukashenko all’indomani delle proteste antigovernative di ieri sera in Bielorussia, represse dalla polizia con centinaia di fermi.
Le manifestazioni di ieri si sono svolte dopo che le autorità hanno respinto la candidatura alle presidenziali del 9 agosto dei principali rivali di Lukashenko, che governa la Bielorussia col pugno di ferro dal 1994.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Impatto Black Lives Matter a Hollywood da Oscar a Batwoman
Serie su Kaepernick. Presto su set Sirenetta afroamericana
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2020
11:19
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il movimento Black Lives Matter, voce della protesta tornata in strada dopo la morte di George Floyd sta avendo una profonda risonanza anche a Hollywood, dove da anni si chiedono cast più inclusivi sia a livello etnico che di gender, paghe eque e una maggiore rappresentatività delle minoranze fra dirigenti e autori delle major. Una trasformazione in atto anche nell’Academy of Motion Pictures, Arts & Sciences come testimonia l’ elenco 2020 di nomi (819 quest’anno) invitati ad unirsi al board che vota per gli Oscar.
Fra le new entry il il 49% viene dal resto del mondo (tra gli italiani Pierfrancesco Favino e Cristina Comencini); il 45% sono donne e il 36% appartiene a minoranze etniche. E’ stato inoltre da poco annunciato che sarà l’afroamericana Javicia Leslie a interpretare Batwoman nelle serie Dc Comics/Warner/Cw sulla supereroina, dopo l’addio al personaggio di Ruby Rose.
La Disney aveva fatto sapere un anno fa che a interpretare La Sirenetta nel remake live action sarebbe stata la ventenne cantante afroamericana Halle Bailey. Le riprese bloccate per il coronavirus, dovrebbero partire entro l’estate. Anche in casa Disney però non mancano polemiche: secondo Anthony Mackie (interprete del supereroe Falcon), nonostante un film come Black Panther, i cast nei film Marvel restano in gran parte bianchi.
Netflix ha appena approvato una serie documentaria in sei parti, prodotta da Ava Duvernay su Colin Kaepernick, il quarterback diventato un simbolo del Black lives matter, nel 2016 quando ha dato il via alla protesta di vari sportivi contro gli abusi della polizia inginocchiandosi durante l’inno nazionale. Un gesto che gli è costato la carriera. Sempre Netflix ha dato il via alla docuseries nata da Pharrell Williams (insieme allo zio vescovo, Ezekiel Williams) Voices of Fire, dedicata alla ricerca di nuovi talenti del gospel nella regione natale, Hampton Roads in Virginia. Pharrell è anche in trattativa per la realizzazione con Kenya Barris (BlackAF) di un musical ispirato al Juneteenth, la celebrazione della fine della schiavitù. Il campione di basket e produttore Lebron James ha appena firmato un contratto con la Abc per lo sviluppo di nuove serie.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Fisco: Bruxelles avvia offensiva contro paradisi Ue
‘Rivediamo i regimi fiscali dannosi e anti concorrenziali’
A
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
15 luglio 2020
13:58
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Commissione Ue rilancia la sua offensiva contro l’evasione fiscale delle aziende in Europa, ed alza il tiro per colpire quei Paesi che concedono non solo “misure preferenziali” ma che hanno in piedi “regimi fiscali che possono avere gli stessi effetti dannosi”, togliendo gettito ai Governi e quindi ai cittadini. Bruxelles propone quindi di modificare il Codice di condotta della tassazione per le imprese che finora ha regolato il concetto di ‘concorrenza fiscale equa’ all’interno della Ue.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Hackerati Twitter di Musk, Bezos, Gates, Biden e Bloomberg
Media, per truffa in Bitcoin
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2020
23:46
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gli account Twitter di Elon Musk, Bill Gates, Jeff Bezos, joe Biden e Michael Bloomberg sarebbero stati hackerati per promuovere una truffa legata al Bitcoin. Secondo quanto riportato dai media americani, dagli account dei tre big della Silicon Valley sono stati postati cinguettii che promettevano di raddoppiare l’ammontare dei pagamenti in Bitcoin inviati ai loro indirizzi. L’account di Musk ha twittato più volte il suo presunto indirizzo per i Bitcoine promettendo di raddoppiare la cifra ricevuta perchè “si sente generoso a causa del coronavirus”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Attacco hacker Twitter Biden, Bezos,Musk
Maxi-truffa Bitcoin, nel mirino anche Obama, Apple e Uber
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
16 luglio 2020
01:04
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gli hacker prendono di mira gli account Twitter di Joe Biden, Elon Musk, Jeff Bezos e Bill Gates. Ma anche di Barack Obama e Michael Bloomberg. Senza contare quelli di Apple e Uber.
Tutti sono stati hackerati nell’ambito di quella che appare una maxi truffa sui Bitcoin.
Da tutti gli account sono partiti cinguettii che promettevano di raddoppiare la cifra inviata ai loro indirizzi Bitcoin.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: America latina,3,5 mln casi
I morti hanno superato quota 150.000
A
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BUENOS AIRES
16 luglio 2020
01:21
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La pandemia da coronavirus continua a mietere vittime in America latina dove nelle ultime 24 ore i contagiati hanno raggiunto quota 3.526.310, di cui 150.802 sono poi morti.
Guida la classifica il Brasile con 1.966.748 contagi e 75.366 morti, mentre il presidente Jair Bolsonaro ha avuto la conferma di positività ad un secondo test del Covid-19.
Al secondo e terzo posto nella classifica di 35 fra Nazioni e territori latinoamericani, infine, si trovano il Perù (377.724 e 12.417) e il Cile (321.205 e 7.186).

Annunci
Cronaca tutte le notizie in tempo reale! SEMPRE AGGIORNATE! - SEGUILE!
Aggiornamenti, Cronaca, Notizie, Ultim'ora

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 19 minuti

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 06:45 ALLE 17:36 DI MERCOLEDì 15 LUGLIO 2020

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

Le mani della ‘ndrangheta in Veneto, 33 arresti e oltre 100 indagati
In corso sequestri per 3 milioni di euro
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2020
06:45
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Sono 33 gli ordini di custodia cautelare emessi dal gip del Tribunale di Venezia, su richiesta della locale Dda, nei confronti di altrettanti indagati accusati a vario titolo di associazione di tipo mafioso, traffico di stupefacenti, estorsione, rapina, usura, ricettazione, riciclaggio, turbata libertà degli incanti, furto aggravato, favoreggiamento, violazione delle leggi sulle armi, con le aggravanti mafiose.
I provvedimenti scaturiscono da un’attività investigativa del Ros per accertare la presenza, in Veneto, di strutture ‘ndranghetiste. Oltre cento le persone raggiunte da avvisi di garanzia.
Gli arresti sono stati eseguiti dal Ros con il supporto dell’Arma territoriale in Veneto, Emilia Romagna, Lombardia e Calabria. Contestualmente, si sta procedendo a numerose perquisizioni e sequestri di beni, mobili e immobili, per un valore complessivo di oltre 3 milioni di euro.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Precipitano da cresta M. Bianco, 2 morti
Corpi recuperati da gendarmeria francese
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
AOSTA
15 luglio 2020
10:26
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Due alpinisti italiani sono morti dopo essere precipitati sul versante francese della Cresta Kuffner, nel massiccio del Monte Bianco. I loro corpi sono stati recuperati dal Peloton de Haute montagne della gendarmeria di Chamonix.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Travolti, tre morti in bici elettrica
Viaggiavano tutti sulla due ruote
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BARI
15 luglio 2020
10:37
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Tre ragazzi sono morti sulla statale 170 tra Andria e Barletta, all’altezza di Canosa di Puglia, investiti all’alba da un furgone mentre erano tutti a bordo di una bicicletta elettrica. A quanto si è appreso, i passeggeri del furgone stavano andando a lavorare quando, per cause in corso di accertamento, il mezzo ha travolto la bici elettrica.
Due dei ragazzi morti erano di Barletta, uno di 17 anni e l’altro di 19, mentre per il terzo è in corso l’identificazione.
Il 17enne era stato trasportato all’ospedale Bonomo di Andria, ma non ce l’ha fatta ed è deceduto per le lesioni riportate.
Anche il conducente del furgone è andato in ospedale per accertamenti, mentre le due persone che viaggiavano con lui sono state ascoltate in caserma a Barletta per aiutare i Carabinieri a ricostruire l’incidente. Sono intervenuti anche ii il medico legale e il magistrato di turno della Procura di Trani, Giuseppe Francesco Aiello, che procede per omicidio stradale. L’Anas ha chiuso provvisoriamente quel tratto di statale.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Primo corridoio umanitario da lockdown
Domani arrivo a Roma 10 rifugiati grazie anche Elemosiniere Papa
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2020
11:14
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Domani arrivo a Roma per dieci rifugiati da Lesbo con il primo corridoio umanitario dal lockdown. “Per 10 rifugiati che erano bloccati a Lesbo si apre una nuova vita grazie all’Elemosineria Apostolica e alla Comunità di Sant’Egidio”, riferisce la stessa Comunità. Dopo aver vissuto mesi di attesa, dovuti alla crisi da coronavirus, giunge in Italia l’ultimo gruppo di profughi che il Papa ha voluto portare attraverso l’Elemosineria Apostolica e Sant’Egidio. Sono 10 rifugiati, che si aggiungono ai 57 già venuti in Italia, con diversi viaggi, il primo effettuato il 16 aprile 2016 nello stesso aereo con cui il Papa è tornato a Roma dalla sua storica visita a Lesbo. I profughi, che appartengono a 4 nuclei famigliari, non erano riusciti a partire nel dicembre scorso per motivi contingenti e, successivamente, erano rimasti bloccati dalla pandemia. “Il primo corridoio umanitario dopo il lockdown è stato reso possibile grazie ad una preziosa sinergia tra le autorità italiane e greche”, riferisce Sant’Egidio.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Cadavere carbonizzato in auto nell’Ennes
Quarantenne era scomparso di casa da giorni, trovato in campagna
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
PIETRAPERZIA
15 luglio 2020
11:32
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
I carabinieri del comando provinciale di Enna indagano sull’omicidio di Andrea Paternò, 40 anni, il cui cadavere carbonizzato è stato trovato in un’auto, anch’essa bruciata. La vettura era nelle campagne di Pietraperzia, ai confini con Barrafranca. La vittima, che lavorava col padre nell’assistere alcuni animali da allevamento, era scomparsa da giorni, non facendo rientro a casa. Alcuni passanti hanno notato l’auto bruciata e avvertito i carabinieri che hanno scoperto l’omicidio. Non è escluso che l’uomo sia stato prima ucciso, forse con un’arma da fuoco, e poi il corpo si stato dato alle fiamme assieme all’auto. I militari stanno ricostruendo la personalità della vittima e le ultime frequentazioni, e stanno sentendo familiari e amici alla ricerca di elementi utili alle indagini.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Ditte estromesse da appalti con frode fi
Sequestro della GdF da 3,8 milioni tra Napoli, Venezia e Ravenna
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
NAPOLI
15 luglio 2020
11:47
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Beneficiava, illecitamente, di un consistente risparmio di imposte e contributi e riusciva attraverso una frode fiscale milionaria a estromettere dalle gare d’appalto della cantieristica navale le imprese concorrenti. E’ quanto hanno scoperto i finanzieri del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Napoli che, al termine di una indagine coordinata della Procura hanno sequestrato, tra le province di Napoli, Venezia e Ravenna, beni per 3,8 milioni di euro. Destinatari del provvedimento emesso dal Gip di Napoli sono una società, la CO.S. srl, e i relativi prestanome e amministratori di fatto che, attraverso un sistema fraudolento che utilizzava false fatturazioni e società “cartiere” riuscivano a vantare un credito d’IVA poi utilizzato per compensare le imposte e i contributi dovuti.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Ordinano sevizie su bimbi in dirette web
Cc, pagati in criptovalute accessi a siti dove comprare violenze
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
SIENA
15 luglio 2020
12:19
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Sono riusciti ad accedere pagando in criptovalute a siti nascosti nel deep web e qui assistevano a violenze sessuali e torture praticate in diretta da adulti su minori, interagendo con i protagonisti delle stesse violenze e richiedendo sevizie sui bambini. E’ quanto accertato dai carabinieri di Siena. In una chat alcuni giovanissimi di tutta Italia diffondevano materiale pedopornografico e razzista. I militari sono riusciti a risalire a due 17enni, un ragazzo e una ragazza ex compagni di scuola residenti in Piemonte e denunciati per pedopornografia e istigazione a delinquere. Erano terribili, e arrivavano fino alle amputazioni – secondo quanto ricostruito dai carabinieri – le sevizie sui bambini chieste dagli spettatori di video live ai quali si poteva assistere e interagire accedendo a pagamento in siti criptati.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Migranti:Musumeci,non siamo colonia Roma
‘La Regione ha fatto quello che avrebbe dovuto fare lo Stato’
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
CATANIA
15 luglio 2020
13:02
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“La mia ordinanza serve a fissare alcuni criteri. Basta telefonate sotto banco o tacite intese. La Regione Siciliana ha fin’ora approntato tutto quello che avrebbe dovuto approntare lo Stato, e non abbiamo difficoltà a continuare a farlo. Ma lo si faccia alla luce del sole, fissando ‘chi’ deve fare ‘cosa’. Poca arroganza da parte di Roma, e finiamola di trattare la Sicilia come se fosse una colonia”.
Così il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, a Catania, sulla sua ordinanza che dispone esami e quarantena per i migranti prima del loro sbarco. “Se serve – aggiunge – siamo pronti al confronto, coi ministeri dell’Interno e della Sanità.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
A Linate ripartenza soft dopo il lockdown
Quattro partenze per Francoforte, Madrid e Malta
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
15 luglio 2020
13:22
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Primi voli a Linate dopo quattro mesi di chiusura causa lockdown. Nello scalo milanese i passeggeri sono stati accolti con un termoscanner e sono stati invitati a rispettare le distanze al check in. Il primo a partire è stato un volo per Francoforte a metà mattina con un aereo Lufthansa. Il successivo è stato alle 12 per Madrid. Tra di loro un gruppo di ragazzi di Lugano in vacanza. “Finalmente – hanno raccontano visibilmente felici – non vedevamo l’ora”. Un altro volo è previsto alle 15 e 05 per Malta, un altro per Francoforte alle 18.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Perquisizioni alla Link University
Inchiesta Gdf, simulati progetti ricerca e sviluppo
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2020
13:27
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
La Guardia di Finanza sta eseguendo una serie di perquisizioni e acquisizioni di atti alla Link University di Roma nell’ambito di un’indagine coordinata dalla procura di Roma in cui sono indagati a vario titolo 14 persone in rapporti diretti e indiretti con l’ateneo. Dall’inchiesta, secondo quanto si apprende, emergerebbe che la Link e il ‘Consortium for research on intelligence and security services’ avrebbero simulato l’esecuzione di progetti di ricerca e sviluppo che avrebbero loro consentito di godere di crediti fiscali.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Tra gli indagati ci sono diverse figure di vertice dell’università tra cui il rettore Claudio Roveda, il presidente della società di gestione ‘Gem’ Vanna Fadini, il membro del Consiglio d’amministrazione e presidente della scuola per le attività Undergraduate e Graduate Carlo Maria Medaglia, il direttore generale Pasquale Russo.
Simulando l’esecuzione di progetti di ricerca e sviluppo, la Link e il Consortium avrebbero maturato – si legge nel decreto di perquisizione – “inesistenti crediti di imposta che avrebbero poi utilizzato in compensazione in occasione del versamento delle imposte da loro dovute”.
Le società hanno poi “ottenuto indietro parte del denaro versato alle società commissionarie attraverso l’emissione di fatture per operazioni inesistenti con conseguenti movimenti finanziari di rientro delle somme originariamente versate”. L’indagine nasce da una serie di informative del nucleo di polizia economico finanziaria di Firenze e Roma e dell’Agenzia delle Entrate.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Cc ucciso, Elder capace intendere-volere
Collega, no pistola per praticità. Dicemmo ‘siamo carabinieri’
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2020
13:54
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“Si ritiene che Finnegan Lee Elder fosse capace di intendere o di volere al momento del fatto” ed è per questo “imputabile”. E’ quanto si legge nelle conclusioni della perizia psichiatrica disposta dal tribunale di Roma nei confronti del californiano accusato, assieme a Gabriel Natale Hjorth, dell’omicidio del vicebrigadiere Mario Cerciello Rega accoltellato il 26 luglio dello scorso anno. “Ci avviciniamo frontalmente ai due e tiriamo fuori il tesserino dicendo che eravamo Carabinieri”. E’ quanto riferito da Andrea Varriale, il carabiniere che era di pattuglia in borghese con il vicebrigadiere Mario Cerciello Rega la notte del 26 luglio dell’anno scorso quando quest’ultimo è stato ucciso con cinque coltellate da Finnegan Elder. Varriale è ascoltato come testimone nel processo che vede imputato anche Gabriel Natale Hjorth. “Dovevamo avere la pistola ma per praticità e perché dobbiamo mimetizzarci l’arma è più un problema, non mi è mai capitato di doverla usare nel servizio nella zona della movida”, ha aggiunto.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Terrore sul bus, Sy condannato a 24 anni
L’uomo dirottò e incendio l’autobus con una cinquantina di ragazzi a bordo. ‘Sequestro con finalità di terrorismo’
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
15 luglio 2020
15:51
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
La Corte d’Assise di Milano ha condannato a 24 anni di carcere Ousseynou Sy, il 47enne che nel marzo dell’anno scorso, ha dirottato e incendiato a San Donato un autobus con a bordo una scolaresca di 50 ragazzini, due insegnanti e una bidella di Crema, tutti messi in salvo dai carabinieri.
I giudici hanno accolto la richiesta della Procura, anche quella di riqualificare l’ipotesi di reato da sequestro a sequestro con finalità di terrorismo. In aula, prima della condanna, Sy aveva detto di aver avuto “solo lo scopo di salvare vite umane, perché non se ne poteva più” dei morti in mare.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Padova, 8 positivi Covid dopo funerale
Organizzata da comunita’ camerunense, erano presenti 200 persone
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
VENEZIA
15 luglio 2020
15:29
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Il dipartimento di prevenzione dell’Ulss 6 Euganea di Padova ha identificato otto casi positivi al Coronavirus dopo una commemorazione funebre per una persona morta in Camerun a febbraio, organizzata sabato 4 luglio dalla comunità camerunense della città del Santo. La commemorazione, avvenuta in un’area limitata di un parco pubblico, ha coinvolto circa 200 persone ed è durata qualche ora. Il personale dell’Ulss ha disposto l’isolamento degli otto positivi, ha fatto i tamponi sui contatti stretti già identificati e ha inoltrato la comunicazione al Prefetto e al presidente della Conferenza dei sindaci per raggiungere il maggior numero di partecipanti.
Le persone che hanno preso parte alla commemorazione sono invitate a chiamare il numero verde dell’Ulss o richiedere via mail il tampone.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Genitori bimba positiva, no a quarantena
Fatto perché era negativa a test pungidito. Adesso in isolamento
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
COSENZA
15 luglio 2020
15:33
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Una bimba di 4 anni di Cosenza è risultata positiva al Covid 19. La piccola, nei giorni scorsi, doveva effettuare un piccolo intervento chirurgico all’ospedale dell’Annunziata e prima del ricovero è stata sottoposta al tampone. Emersa la positività è stata mandata a casa, con l’invito ai genitori a rispettare la quarantena in attesa dei tamponi su tutta la famiglia. I genitori però hanno deciso di fare alla piccola un test pungidito risultato negativo e per questo si sono comportati normalmente, senza rispettare le regole anti contagio. La task force dell’Asp di Cosenza, allertata dalla struttura che aveva effettuato il tampone pre-ricovero, si è attivata per ricostruire la catena dei contatti. I genitori, stamani, alla vista dei medici dell’Asp, hanno protestato, rifiutandosi di fare i tamponi. C’è stato bisogno di ore di interlocuzione e l’intervento delle forze dell’ordine per riportare la calma e fare i test. In attesa dei risultati, la piccola e i familiari sono stati messi in quarantena.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Corona, Lucarelli ce l’ha con me
Imputato per diffamazione. ‘Lei mi accusa di cose mai fatte’
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
15 luglio 2020
15:35
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“La Lucarelli ha livore nei miei confronti”. Fabrizio Corona è tornato in Tribunale a Milano per difendersi, con dichiarazioni spontanee, e stavolta da imputato per diffamazione ai danni della giornalista, blogger e noto volto televisivo Selvaggia Lucarelli. Davanti al giudice della settima penale, l’ex ‘re dei paparazzi’, difeso dal legale Ivano Chiesa, ha sostenuto che “Lucarelli mi ha accusato di cose mai fatte, che mi creano problemi sia sul piano dell’immagine che giudiziario”. E ha detto di aver presentato numerose querele contro di lei, “che però sono state tutte archiviate”.
La blogger è parte civile, assistita dall’avvocato Lorenzo Puglisi. Ha denunciato Corona per le affermazioni rese nella trasmissione ‘Non è l’arena’ di Massimo Giletti nel 2018. Corona avrebbe offeso la reputazione della giornalista quando in tv, tra le altre cose, disse “penso abbia accanimento e frustrazione contro di me, e un po’ di gelosia, perché non ci sono mai stato.
Sono anni e anni che vuole il mio corpo e io non glielo do”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
‘Scaccia il virus’, gioco educativo per
‘Obiettivo è insegnare a cooperare e a rispettare le regole’
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
MOSCIANO SANT’ANGELO (TERAMO)
15 luglio 2020
16:28
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
È arrivato un nuovo virus, ma niente paura, se seguiamo tutti insieme le misure di prevenzione, sarà più semplice sconfiggerlo: a ricordarci queste semplici raccomandazioni non è una campagna istituzionale Covid-19, ma un gioco da tavolo per bambini e ragazzi, ideato dalla casa editrice Headu di Mosciano Sant’Angelo, che lavora con un metodo didattico basato sulla teoria delle intelligenze multiple di Howard Gardner. Il gioco si chiama ‘Scaccia il Virus’ ed è da qualche giorno disponibile nelle librerie e nei migliori negozi di giocattoli.
“L’idea è nata durante il lockdown – spiega il direttore generale e socio fondatore di Headu, Franco Lisciani – quando tutti lamentavano l’assenza di una comunicazione mirata per i bambini sul covid.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Covid:Toscana,8 nuovi casi ma 5 da ester
Presidente Rossi, serve misura nazionale per controlli aeroporti
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
FIRENZE
15 luglio 2020
16:43
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Otto nuovi pazienti positivi al Coronavirus in Toscana, altri due morti (uno a Firenze e uno a Lucca) per un totale di 1.127, quattro guariti in più rispetto a ieri. Questo il report delle ultime 24 ore della Regione dove si precisa che cinque dei nuovi otto casi sono di persone rientrate dall’estero, in particolare dall’Albania. Sono casi rilevati, secondo quanto appreso, in controlli dopo lo sbarco all’aeroporto di Pisa. Anche per questo il governatore Enrico Rossi chiede al governo “un provvedimento nazionale per gli aeroporti per mettere sotto controllo chi arriva da area non Schengen anche con rimbalzo da Paesi europei”. In Toscana ora il totale dei positivi da inizio emergenza è 10.338 fra cui i guariti raggiungono quota 8.898 (163 guariti ‘clinici’ e 8.735 guariti ‘virali’ negativi al doppio tampone). Invece gli attualmente positivi sono 313
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Con Quadriennale al Palaexpo l’arte è Fuori
Dal 29/10 a 17/1, 43 artisti e un percorso dai ’60 ad oggi
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2020
14:11
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Un Palazzo delle Esposizioni stravolto “che entrando non riconoscerete”. I curatori Sarah Cosulich e Stefano Conticelli Cagol presentano alla stampa la Quadriennale 2020, una mostra che è quasi un miracolo, studiata per tre anni e realizzata a tempo di record nei mesi difficili del lockdown, e promettono di stupire con un progetto “molto spettacolare e molto fisico”. Quarantatre artisti, meno rispetto alle edizioni passate, ma con una preponderanza di giovani e giovanissimi chiamati a raccontare l’arte italiana di oggi, a mostrarne il lato internazionale “Fuori” dagli schemi, come incita il titolo scelto per la XVII edizione della storica istituzione, un titolo, sottolinea con i curatori il presidente Umberto Croppi, che è poi anche un richiamo all’uscita di casa dopo la segregazione della pandemia. Forte di un budget, anch’esso un po’ miracoloso di 1 milione e 800 mila euro raccolto grazie alla generosità quest’anno ancora più particolare delle grandi imprese , da Eni a Terna , da Banca Intesa a Treccani (che sarà editore e produttore del Catalogo) la mostra sarà aperta a Roma dal 29 ottobre 2020 al 17 gennaio 2021. Un’apertura per niente scontata, spiega Croppi, che ribadisce quanto sia stata forte la volontà di arrivare comunque in fondo ad un progetto messo in campo dal 2016. “Il risultato è che la Quadriennale d’arte ci sarà e sarà forse l’unica manifestazione di arte contemporanea in campo internazionale nella prossima stagione”. Per Margherita Guccione che guida la direzione generale Creatività e arte contemporanea del Mibact “Un segnale forte e vitale di cui la cultura in questo momento ha bisogno”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Zaky: Di Maio,Italia preoccupata, auspichiamo rilascio
‘Continuiamo a mantenere alta l’attenzione’
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2020
16:19
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“Sul caso di Patrick Zaky il governo manifesta grande preoccupazione, soprattutto a seguito della decisione da parte della autorità egiziane di rinnovare nuovamente la carcerazione preventiva per altri 45 giorni. A tal proposito, continuiamo a mantenere alta l’attenzione sulla vicenda”. Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio al Question time alla Camera. “Continueremo ad attribuire forte priorità al caso, soprattutto con riferimento alle sue condizioni detentive e all’esigenza di assicurare un iter processuale rapido, in vista di un auspicabile rilascio”, ha aggiunto.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Gualazzi, piccolo intervento, devo rinunciare a qualche live
L’artista sui social: “Ci rivedremo presto”
c
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2020
15:14
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“E’ con grande dispiacere che, a causa di un piccolo intervento chirurgico, mi vedo costretto a rinunciare ad esibirmi negli appuntamenti già programmati per le prossime settimane: 26 luglio, Salerno; 2 agosto, Monforte (Cn); 4 agosto, San Marino; 5 agosto L’ Aquila; 6 agosto, Pistoia.
Presto saremo di nuovo insieme! Vi aggiornerò sui prossimi appuntamenti previsti. Vi abbraccio forte”. Così Raphael Gualazzi annuncia tramite i suoi social l’annullamento di alcuni appuntamenti live a causa di un piccolo intervento chirurgico.
Per il rimborso dei biglietti e le modalità di richiesta è necessario rivolgersi ai circuiti di prevendita presso i quali sono stati acquistati.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Tv locali, ascolti in crescita ma non per tutte
Studio Frasi, apice con il lockdown. Siliato, sistema va rivisto
c
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2020
15:01
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Un consumo in crescita, anche se a macchia di leopardo: è la fotografia degli ascolti delle tv locali nel primo semestre di quest’anno, messo a confronto dallo Studio Frasi con i primi sei mesi del 2019.
In base ai dati Auditel (che misura audience media e contatti mensili di 199 emittenti locali), l’ascolto complessivo di tutte le locali italiane nei primi sei mesi del 2020 in media è aumentato del 35%, percentuale più alta della crescita complessiva del consumo di tv (+16%). Ma l’incremento non è omogeneo: non tutte le emittenti crescono e non in tutte le regioni. Val d’Aosta, Umbria e Lazio, per esempio, registrano un calo, mentre l’insieme delle emittenti locali visibili in Liguria raddoppia i propri ascolti. Seguono, in termini di incrementi dell’audience media, Veneto, Friuli, Marche, Calabria e Puglia, tutte con crescite superiori al 40%.
Nella classifica generale la più seguita tra le locali è la pugliese TeleNorba, seguita dalla sarda Videolina. Ma per comprendere il ‘peso’ delle locali vanno considerate le peculiarità delle diverse regioni (densità di popolazione e caratteristiche orografiche) e gli ascolti prodotti dalle altre reti. Solo in 6 regioni su 20 – rileva ancora lo Studio Frasi – un’emittente locale rientra tra i primi 15 canali più seguiti: in Liguria Primo Canale; in Veneto Antenna tre Veneto; Canale 21 in Campania; TeleMolise in Molise; TeleNorba in Puglia; Videolina in Sardegna. Tutte emittenti che hanno visto crescere i loro ascolti e il numero dei contatti nella media mensile tra gennaio-giugno 2020 e lo stesso periodo del 2019 e che hanno raggiunto il top durante il lockdown: in particolare, tra marzo e maggio Antenna3 Veneto, Telemolise e Primo Canale hanno quadruplicato e triplicato i loro ascolti e raddoppiato i contatti.
“Non sono tuttavia tutte le tv locali ad avere goduto dell’attenzione dei propri pubblici, segno che il sistema di mantenimento di queste emittenti va rivisto e perfezionato”, fa notare Francesco Siliato, responsabile dell’Osservatorio dello Studio Frasi.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Annullata Più libri 2020, nasce festa lettura Insieme a Roma
La fiera della piccola e media editoria tornerà nel 2021
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
15 luglio 2020
14:45
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
L’associazione Italiana Editori cancella “con grandissimo dispiacere” l’edizione 2020 di ‘Più libri più liberi’ per l’epidemia Covid 19, ma annuncia il ritorno della Fiera della piccola e media editoria nel 2021.
Intanto nasce a Roma ‘Insieme – lettori, autori, editori’, la grande festa italiana del 2020 dedicata alla lettura, che si svolgerà dal 1 al 4 ottobre all’Auditorium – Parco della Musica, nell’area pedonale, nei giardini pensili come in alcuni spazi interni – il Parco Archeologico del Colosseo – tra la Basilica di Massenzio, lo Stadio Palatino e il Tempio di Venere – e il quartiere Eur con una anteprima speciale che inaugurerà la manifestazione il 30 settembre. La manifestazione prevede la presenza di circa 200 editori con un ricco calendario di incontri con autori italiani e stranieri, sia in presenza che in streaming. Il programma generale dell’evento sarà a cura di un comitato editoriale composto da Silvia Barbagallo, Andrea Cusumano, Michele De Mieri, Lea Iandiorio, Rosa Polacco e Marino Sinibaldi.
“Abbiamo studiato fino all’ultimo momento utile la possibilità di poter svolgere la Fiera in sicurezza, ma ha dovuto prevalere il senso di responsabilità: non ci sono le condizioni per organizzare un evento di questa portata e complessità – con oltre 100 mila presenze ogni anno, più di 500 espositori, migliaia di relatori – garantendo il distanziamento tra le persone che potrebbe essere necessario anche nei prossimi mesi” spiega la presidente di Più libri più liberi, Annamaria Malato.
“Crediamo di aver fatto la scelta migliore a tutela di tutti – spiega il presidente di Aie Ricardo Franco Levi -. Più libri più liberi tornerà nel 2021 ancora più ricca di eventi e più grande di prima sempre nella splendida Nuvola di Fuksas.
Contemporaneamente aderiamo con vera soddisfazione e con pieno impegno a Insieme – lettori, autori, editori, la grande festa del libro promossa da Roma Capitale, la Regione Lazio ed il Centro per il libro e la lettura che si svolgerà nella Capitale dal 1 al 4 ottobre.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Festival della Bellezza, l’Arena di Verona come un’Agorà
A settembre sarà Tempo della Parola con riflessioni sull’Eros
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2020
14:43
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
I mille volti dell’Amore in una Arena di Verona come non la si è mai vista, che torna ad accogliere il pubblico dopo i mesi terribili dell’emergenza coronavirus.
L’anfiteatro riprende l’aspetto delle origini con la platea di sabbia libera dalle poltrone, il pubblico tutto intorno sulle gradinate e per la prima volta si trasforma nella piazza dell’antica Grecia, spazio per riflessioni, racconti e spettacoli dedicati all’Eros. ”Arena Agorà” dall’11 al 19 settembre si propone come un’edizione speciale del Festival della Bellezza, un mosaico di eventi con 16 appuntamenti tra filosofia, arte, psicologia, sport, musica e teatro per offrire agli spettatori approfondimenti trasversali e stimoli intellettuali grazie al confronto con grandi ospiti, da Alessandro Baricco a Mogol, Edoardo Bennato, Massimo Recalcati, Morgan, Vittorio Sgarbi, da Philippe Daverio a Federico Buffa, Flavio Tranquillo, Umberto Galimberti, Gioele Dix, Massimo Cacciari, Gloria Campaner, Alessio Boni.
Il progetto Agorà – voluto dal sindaco di Verona Federico Sboarina e organizzato da Alcide Marchioro, direttore artistico del Festival della Bellezza, con Gianmarco Mazzi, amministratore delegato di Arena di Verona srl – si snoderà in ognuno dei nove giorni con un doppio appuntamento, la sera con la narrazione affidata a intellettuali e filosofi, e più tardi con l’esibizione di musicisti, cantanti e attori, hanno spiegato i promotori. ”Abbiamo pensato al tema dell’ Eros anche in contrapposizione alla paura di questo particolare momento, come a una forza vitale che muove il mondo. E’ la prima volta di riflessioni filosofiche nell’ Arena. Dopo la musica, quindi, l’anfiteatro diventa così il tempio anche della Parola”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Impatto Black Lives Matter a Hollywood da Oscar a Batwoman
Serie su Kaepernick. Presto su set Sirenetta afroamericana
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2020
11:19
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Il movimento Black Lives Matter, voce della protesta tornata in strada dopo la morte di George Floyd sta avendo una profonda risonanza anche a Hollywood, dove da anni si chiedono cast più inclusivi sia a livello etnico che di gender, paghe eque e una maggiore rappresentatività delle minoranze fra dirigenti e autori delle major. Una trasformazione in atto anche nell’Academy of Motion Pictures, Arts & Sciences come testimonia l’ elenco 2020 di nomi (819 quest’anno) invitati ad unirsi al board che vota per gli Oscar.
Fra le new entry il il 49% viene dal resto del mondo (tra gli italiani Pierfrancesco Favino e Cristina Comencini); il 45% sono donne e il 36% appartiene a minoranze etniche. E’ stato inoltre da poco annunciato che sarà l’afroamericana Javicia Leslie a interpretare Batwoman nelle serie Dc Comics/Warner/Cw sulla supereroina, dopo l’addio al personaggio di Ruby Rose.
La Disney aveva fatto sapere un anno fa che a interpretare La Sirenetta nel remake live action sarebbe stata la ventenne cantante afroamericana Halle Bailey. Le riprese bloccate per il coronavirus, dovrebbero partire entro l’estate. Anche in casa Disney però non mancano polemiche: secondo Anthony Mackie (interprete del supereroe Falcon), nonostante un film come Black Panther, i cast nei film Marvel restano in gran parte bianchi.
Netflix ha appena approvato una serie documentaria in sei parti, prodotta da Ava Duvernay su Colin Kaepernick, il quarterback diventato un simbolo del Black lives matter, nel 2016 quando ha dato il via alla protesta di vari sportivi contro gli abusi della polizia inginocchiandosi durante l’inno nazionale. Un gesto che gli è costato la carriera. Sempre Netflix ha dato il via alla docuseries nata da Pharrell Williams (insieme allo zio vescovo, Ezekiel Williams) Voices of Fire, dedicata alla ricerca di nuovi talenti del gospel nella regione natale, Hampton Roads in Virginia. Pharrell è anche in trattativa per la realizzazione con Kenya Barris (BlackAF) di un musical ispirato al Juneteenth, la celebrazione della fine della schiavitù. Il campione di basket e produttore Lebron James ha appena firmato un contratto con la Abc per lo sviluppo di nuove serie.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Nembro, al centro estivo bimbo positivo al Covid ma asintomatico
Scoperta casuale. Il piccolo si è ferito giocando a calcio e, giunto al Pronto soccorso, è stato sottoposto anche al tampone in via precauzionale
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BERGAMO
15 luglio 2020
17:18
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Un bambino di 7 anni che frequenta il Centro ricreativo estivo di Nembro, assieme ad Alzano paese fulcro dell’epidemia da coronavirus, è risultato positivo al Covid-19, benché del tutto asintomatico. Per questo è stata avvisata Ats Bergamo: la scoperta è stata casuale, visto che il bambino si era ferito giocando a calcio e, giunto al Pronto soccorso, è stato sottoposto anche al tampone in via precauzionale, risultando positivo. Il Cre non è stato sospeso: il bimbo faceva parte, come prevedono le norme, di un gruppetto ristretto. Ora gli altri bambini e l’educatore saranno sottoposti al tampone e dovranno svolgere la quarantena, come ovviamente lo stesso bambino. Per gli altri (gli iscritti sono 250) l’attività potrà continuare normalmente.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Piccoli insicuri e poco pronti imparare
Rapporto Invalsi, 40% docenti in pensione nei prossimi 10 anni
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2020
17:18
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Se i bambini delle scuole dell’infanzia hanno relazioni molto positive con i docenti (77,8%), c’è da lavorare sulla loro autostima (molto alta solo per il 28,7% delle scuole) e sulla loro disposizione ad apprendere, molto buona per meno della metà dei bambini, secondo le dichiarazioni delle scuole. Il rapporto Invalsi, che stamattina ha presentato i risultati della sperimentazione sull’autovalutazione per la scuola dell’infanzia, segnala infatti che ha una buona fiducia in sé solo il 45% dei bambini e una buona curiosità e interesse a imparare il 66% dei bambini. Preoccupa inoltre che solo il 26% circa dei bambini abbia acquisito la lateralizzazione – ovvero coscienza dell’uso della destra e della sinistra – e sappia distinguere la mano destra dalla sinistra, aspetto essenziale per imparare a leggere, scrivere e far di conto. Un altro dato riguarda l’età della classe docente: nei prossimi 10 anni andrà rinnovata una parte considerevole, circa il 40%, della classe docente della scuola dell’infanzia.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Dardust/ Drd, io hitmaker? Importante essere libero e rischiare
Nuovo singolo Defuera con Marracash, Madame e Ghali
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2020
17:20
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Autore e produttore di oltre 40 dischi di platino, da Riccione con TheGiornalisti a Soldi, con Mahmood, Dario Faini alias Dardust, compositore e pianista intenso e raffinato, ora conia anche un nuovo pseudonimo Drd “che da adesso in poi userò per tutta la mia parte compositiva e produttiva nel mondo del pop”, spiega. Con questo nome ha firmato la produzione di ‘Dorado’, il nuovo singolo di Mahmood Feat. Sfera Ebbasta e Feid uscito da pochi giorni nelle radio e debutta ora DeFuera, per cui ha voluto con sé Ghali, Marracash e uno dei nuovi talenti femminili più interessanti della scena hip hop italiana, Madame. Il singolo, che esce su etichetta Island Records, è disponibile dal 15 luglio su tutte le piattaforme digitali e in radio dal 17 luglio.
Faini/Drd non ha voluto ‘fabbricare’ un classico tormentone estivo: “Oggi molte canzoni partono piano – spiega -. Non credo nei successi, ma nei risultati. E’ un mio primo pezzo in questa nuova veste e come ogni rinascita ci vuole tempo per far funzionare le cose”. Faini ha voluto “differenziare questo percorso da quello più pianistico e internazionale come Dardust, per non fare troppa confusione, anche nei confronti del pubblico. Ho amato sempre personaggi come Damon Albarn che dai Blur ai Gorillaz ha sempre saputo differenziare le avventure artistiche”.
In Defuera “Ghali e Marracash si trovano per la prima volta nel terreno comune di una canzone. Mi piaceva mettere due monoliti dell’Urban pop insieme. E Madame per me è un’artista giovane (classe 2002) incredibilmente di talento con il valore aggiunto di quella straordinaria vocalità”. Sia Defuera che Dorado, “nel mucchio de0i tormentoni estivi, credo siano due brani coraggiosi, fuori dalle classiche regole del genere. Chi si ferma su quello che funziona, dopo un po’ non ha più niente da dire”.
Dell’etichetta di hitmaker “non mi preoccupo. Voglio essere me stesso, rischiare e essere libero”, sottolinea. Mentre è già al lavoro su brani che potremmo forse ascoltare anche a Sanremo 2021 (“Ci sto lavorando, ma non si ha mai la certezza”), Dardust farà 10 concerti in piano solo per tornare in tour a novembre nei club italiani ed europei. AMAZON MUSIC UNLIMITED: 3 MESI DI USO TOTALMENTE GRATUITO! GRANDISSIMA OFFERTA SPECIALE, MA AFFRETTATI: SOLO FINO AL 21 LUGLIO

Economia tutte le notizie in tempo reale! - Seguile
Aggiornamenti, ECONOMIA, Notizie, Ultim'ora

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 11 minuti

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 04:57 ALLE 14:40 DI MERCOLEDì 15 LUGLIO 2020

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Cambi: euro stabile all’avvio a 1,14 dollari
Yen a 107,2 dollari
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2020
04:57
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Euro stabile all’avvio dei mercati.
La moneta unica passa di mano a 1,14 dollari (+0,02%) mentre lo yen a 107,2(+0,05%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Petrolio: prezzo sopra soglia 40 dollari
In rialzo dello 0,3%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2020
08:18
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il prezzo del petrolio scambia sale la soglia dei 40 dollari. Il greggio Wti del Texas segna un prezzo di 40,4 dollari al barile (+0,3%) mentre il Brent del Mare del Nord è quotato 43,03 dollari (+0,29%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Oro: in lieve calo a 1807 dollari l’oncia
Ribasso dello 0,11%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2020
08:21
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Prezzo dell’oro in lieve calo sui mercati. Il metallo con consegna immediata passa di mano a 1807 dollari l’oncia (-0,11%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: ottimismo in Asia, tassi BoJ invariati, Tokyo +1,56%
Occhi su Beige Book Fed, in arrivo trimestrali Goldman ed eBay
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2020
08:48
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Ventata d’ottimismo sui listini di borsa di Asia e Pacifico dopo che la Banca Centrale Giapponese (BoJ) ha lasciato invariati i tassi, indicando comunque la sussistenza di rischi per l’economia, che potrebbe scedere tra il 5,7 e il 4,5%. Tokyo ha guadagnato l’1,56%, Seul lo 0,84% e Sidney l’1,88%, grazie anche al rialzo del greggio sopra i 40 dollari al barile. Segno meno per Taiwan (-0,05%) e Shanghai (-0,33%), ancora aperta insieme a Hong Kong (-0,02%) e MUmbai (+2,01%). Positivi i futures sull’Europa e su Wall Street in vista dell’incontro dei ministri degli Europei dell’Ue, dopoi prezzi alla produzione e al consumo nel Regno Unito in linea con lòe dstime e in attesa del dato italiano previsto per le 10.
Dall’Ue arrivano le riserve in giugno, dagli Usa i mutui, i prezzi all’importazione e all’esportazione e l’indice manifatturiero di New York. Segue l’utilizzo degli impianti produttivi e la produzione industriale ed il Beige Book della Fed sull’economia Usa. In arrivo le trimestrali di Asml Holding, Goldman Sachs, eBay e Tom Tom.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Spread Btp/Bund apre stabile a 164 punti
Rendimento decennale all’1,2%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2020
08:56
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Apertura stabile per lo spread fra Btp e Bund. Il differenziale segna quota 164 punti contro i 165 della chiusura di martedì. Il rendimento del decennale italiano è pari all’1,2%.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano apre in rialzo, +0,83%
Indice Ftse Mib a quota 20.045
get name=admarker-icon-tr.png
eco
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
15 luglio 2020
09:05
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Avvio di seduta positivo per Piazza Affari. L’indice Ftse Mib guadagna lo 0,83% a 20.045 punti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa apre in rialzo, Parigi +0,77%
Bene anche Londra (+0,76%) e Francoforte (+0,9%)
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2020
09:24
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Avvio di seduta positivo per le principali borse europee. Parigi guadagna lo 0,77% a 5.045 punti, Londra lo 0,76% a 6.226 punti e Francoforte lo 0,9% a 12.812 punti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano regina Europa (+1,2%), sprint Atlantia
Spread sale a 165, in luce Leonardo, Pirelli ed Stm
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2020
09:51
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Piazza Affari consolida il rialzo segnato in apertura (Ftse Mib +1,2%) grazie allo sprint di Atlantia (+23% a 14,1 euro), che sorpassa la soglia dei 40 euro dopo l’accordo nella notte con il Governo per l’ingresso di Cdp e lo scorporo di Aspi. Bene anche Leonardo (+3,25%) e Pirelli (+2,75%), il cui vicepresidente esecutivo Marco Tronchetti Provera ha indicato il nome del suo possibile successore nel 2023, proponendo lì’ingresso di Angelos Papadimitriou in Cda come direttore generale e co-amministratore delegato. Acquisti anche su Buzzi (+2,58%) ed Stm (+1,35%). Bene Saipem (+1,66%) ed Eni (+1,22%) con il rialzo del greggio (Wti +0,9% a 40,65 dollari). Sale a 165 punti base lo spread, con cauti aquisti sui bancari Banco Bpm (+0,77%), Unicrtedit (+0,4%), Ubi (+0,42%) e Intesa (+0,34%). Poco mossa Tim (+0,27%), brillante nella vigilia insieme al resto del comparto telefonico in Europa, prese di beneficio su Mediobanca (-0,09%), giù Terna (-0,23%), Unipol (-0,22%) e Generali (-0,26%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Atlantia: sprint in Borsa (+21%) dopo accordo in Cdm
Titolo ammesso a scambi dopo prolungamento asta pre-apertura
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2020
10:00
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Piazza Affari brinda all’accordo in Cdm e Atlantia guadagna fino al 21% dopo un avvio ritardato a seguito del prolungamento dell’asta di pre-apertura. L’intesa con il Governo prevede l’ingresso di Cdp al 51%, lo scorporo e la quotazione in Borsa di Aspi e la progressiva fuoriuscita di Atlantia stessa, attualmente socio di maggioranza con l’88%.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa positiva con futures, Milano in testa (+1,15%)
Occhi su Beige Book Fed, in arrivo trimestrali Goldman ed eBay
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2020
10:30
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
LUG – Borse europee positive dopo la corsa degli indici a Wall Street ed il successivo rialzo in Asia, con i tassi giapponesi invariati. Milano (+1,15%) è la migliore seguita da Parigi (+0,8%), Londra (+0,76%), Francoforte (+0,63%) e Madrid (+0,2%). Posoitivi i futures Usa in vista dei dati sui mutui, i prezzi all’importazione e all’esportazione e dell’indice manifatturiero di New York. Segue l’utilizzo degli impianti produttivi, la produzione industriale ed il Beige Book della Fed sull’economia Usa. In arrivo anche le trimestrali di Asml Holding, Goldman Sachs, eBay e Tom Tom.
Il rialzo del greggio (Wti +1,14% a 40,76 dollari) spinge i petroliferi Bp (+1,4%), Total e Shell (+1,2% entrambe) ed Eni (+1%) in Piazza Affari, dove fa il botto Atlantia (+22%), riammessa agli scambi dopo un prolungamento d’asta di pre-apertura ed uno stop per eccesso di rialzo. Bene anche gli automobilistici Renault (+4,69%), sulla scia dei 300 ordini ricevuti in Germania per l’elettrica Zoe in leasing, oggetto di incentivi statali. Bene anche Volkswagen (+2,5%) e Pirelli (+2,89%), con l’indicazione del nuovo manager che potrebbe succedere a Marco Tronchetti Provera a partire dal 2023.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Pirelli: Tronchetti propone Papadimitriou Dg e co-Ceo
Candidatura in cda il prossimo 23 luglio
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2020
10:32
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Angelos Papadimitriou, greco, con un curriculum internazionale e in Italia dal 2005, è candidato a raccogliere il testimone da Marco Tronchetti Provera per guidare Pirelli dal 2023.
Sul tavolo del cda il 23 luglio Tronchetti Provera porterà la proposta di una riorganizzazione che prevede la costituzione della Direzione Generale co-CEO e di affidarla ad Angelos Papadimitriou.
Nato ad Atene nel 1966 e laureato in Business Economics and Computer Science alla Brown University e MBA all’Harvard Business School ha avuto importanti esperienze internazionali in Merck & Co., McKinsey & Co. e Schering-Plough. Nel 2003 passa in Glaxo a Londra e diventa responsabile commerciale per l’Europa, per poi prendere nel 2005 la responsabilità dell’Italia, dove assume anche la vicepresidenza di Confindustria Verona con delega all’internazionalizzazione. Nel 2010 diventa amministratore delegato di Coesia, gruppo bolognese attivo nella produzione di macchine per il packaging che lascia a fine 2019.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Prezzi: Istat conferma deflazione a giugno, -0,2%. Corre il carrello della spesa
Su mese +0,1%. Pesa ancora l’energia
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2020
10:55
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
L’Istat conferma nei dati definitivi che l’Italia è in deflazione anche a giugno. L’indice dei prezzi al consumo (NIC), al lordo dei tabacchi, registra un calo dello 0,2% su base annua (come nel mese precedente) e un aumento dello 0,1% su base mensile. “La flessione dei prezzi al consumo su base annua, registrata per il secondo mese consecutivo, continua ad essere il prodotto di spinte contrapposte: quelle deflazionistiche provenienti dai prezzi dei Beni energetici e quelle al rialzo dei Beni alimentari, per la cura della casa e della persona”, commenta l’Istat.
I prezzi del cosiddetto carrello della spesa continuano a crescere a giugno, del 2,1%, in controtendenza rispetto all’inflazione, ma rallentano il ritmo dal 2,4% di maggio. Continua a correre, invece, la frutta fresca che vede un incremento dell’11,5% dopo il +7,9% del mese precedente.
I prezzi dei beni alimentari in generale segnano +2,3%, in lieve rallentamento da +2,5% di maggio. Mentre i prodotti ad alta frequenza d’acquisto (che includono anche i carburanti) tornano a crescere, da una variazione nulla a +0,1%.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Istat, conferma la deflazione a giugno, prezzi -0,2%
Sul mese +0,1%. Pesa ancora l’energia, ma frutta +11,5%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2020
11:33
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
L’Istat conferma nei dati definitivi che l’Italia è in deflazione anche a giugno. L’indice dei prezzi al consumo (NIC), al lordo dei tabacchi, registra un calo dello 0,2% su base annua (come nel mese precedente) e un aumento dello 0,1% su base mensile. “La flessione dei prezzi al consumo su base annua, registrata per il secondo mese consecutivo, continua ad essere il prodotto di spinte contrapposte: quelle deflazionistiche provenienti dai prezzi dei beni energetici e quelle al rialzo dei beni alimentari, per la cura della casa e della persona”, commenta l’Istat.
I prezzi del cosiddetto carrello della spesa continuano infatti a crescere, del 2,1%, in controtendenza rispetto all’inflazione, ma rallentano il ritmo dal 2,4% di maggio.
Prosegue la corsa, invece, la frutta fresca che vede un incremento dell’11,5% dopo il +7,9% del mese precedente.
L'”inflazione di fondo”, al netto degli energetici e degli alimentari freschi, e quella al netto dei soli beni energetici decelerano rispettivamente da +0,8% a +0,7% e da +1,0% a +0,9.
Mentre l’inflazione acquisita per il 2020 è pari a zero.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Istat, record dal 2013 per costruzioni di case a fine 2019
Nel quarto trimestre crescita del 5,2%, su anno +8,2%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2020
11:39
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le costruzioni hanno registrato una crescita congiunturale del numero di abitazioni del 5,2%, toccando il livello “più elevato dal primo trimestre 2013” nell’ultimo trimestre del 2019, prima che scoppiasse l’emergenza Coronavirus. Lo rileva l’Istat nelle statistiche sui permessi di costruire.
In termini tendenziali l’istituto vede una “forte crescita di tutto il settore residenziale”: +8,1% per il numero di abitazioni e +8,3% per la superficie. E anche il non residenziale è aumentato del 9,5% rispetto allo stesso periodo del 2018.
“In termini tendenziali, per tutti i comparti, si rileva un’inversione di tendenza rispetto a quanto registrato nel trimestre precedente. In particolare, la crescita del numero delle abitazioni e della superficie non residenziale risulta essere la più alta, rispettivamente, degli ultimi sette e sei trimestri”, è il commento dell’Istat.
In termini congiunturali, invece, c’è una diminuzione per la superficie utile sia delle abitazioni, dello 0,2%, sia dei fabbricati non residenziali, del 3,2%.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Debito record sopra 2.500 mld, raddoppia fabbisogno in 5 mesi
Bankitalia, con la crisi entrate ridotte di un terzo a maggio
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2020
12:15
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il debito pubblico a maggio vola a 2.507,6 miliardi, 40,5 miliardi in più in un mese. Sul nuovo record pesa il fabbisogno del mese pari a 25,0 miliardi, e che fra gennaio e maggio raggiunge i 66,4 miliardi di euro, più del doppio dei 29,6 miliardi dello stesso periodo del 2019.
E’ quanto emerge dalle tabelle di Bankitalia sui conti pubblici. Il dato è un assaggio dell’impatto della crisi del Covid sui conti pubblici: solo a maggio, le entrate tributarie contabilizzate nel bilancio dello Stato sono state pari a 24,6 miliardi, in diminuzione del 27,8% (-9,5 miliardi) rispetto allo stesso mese del 2019, “risentendo della sospensione di alcuni versamenti fiscali disposta dai provvedimenti governativi approvati negli ultimi mesi e del peggioramento del quadro macroeconomico”. Nei primi cinque mesi del 2020 le entrate tributarie sono state pari a 143,7 miliardi, in diminuzione dell’8,2% (-12,9 miliardi) rispetto al corrispondente periodo del 2019″.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano accelera (+1,6%), rally Atlantia, bene Pirelli
Spread sale a 165,8 punti, banche in ordine sparso
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2020
12:48
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Piazza Affari consolida il rialzo e il primato in Europa (Ftse Mib +1,6%) spinta da Atlantia (+24%), in ulteriore allungo dopo l’intesa raggiunta dnella notte in consiglio dei ministri, che salva la concessione ad Autostrade per l’Italia. Bene anche Pirelli (+3,37%), il cui vicepresidente Marco Tronchetti Provera ha individuato il nome del possibile successore a partire dal 2023, proponendo la nomina di Angelos Papadimitriou come direttore generale e co-amministratore delegato. In luce Buzzi (+4,18%), in vista del Consiglio Europeo di venerdì sul fondo Next Generation Europe, Leonardo (+3,95%), Prysmian (+3,31%) ed Stm (+2,22%). Il rialzo del greggio (Wti +1%) favorisce Saipem (+1,57%) ed Eni (+0,9%), mentre il progresso dello spread a 165,8 punti fa muovere le banche in ordine sparso. Poco mossa Unicredit (+0,04%), che ha ricevuto richieste di sottoscrizione per 1,85 miuliardi di euro per un nuovo bond con scadenza 2027, , più vivaci invevce Intesa (+1%), Ubi (+0,9%) e Banco Bpm (+2,05%). Pochi i segni meno, limitati a Terna (-0,58%), Tim (-0,4%), Snam (-0,34%) e A2a (-0,36%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa corre con futures, Milano +2%, Parigi +2,4%
Spread e greggio. Occhi su trimestrali e Beige Book Fed
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2020
13:42
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Consolidano il rialzo le borse europee guidate da Parigi (+2,4%) e Milano (+2%), seguite da Londra (+1,85%), Francoforte (+1,75%) e Madrid (+1,2%). In rialzo i futures Usa dopo il rialzo delle richieste di mutui (+5,1%) ed in attresa dei prezzi all’importazione e all’esportazione, dell’indice manifatturiero di New York, dell’utilizzo degli impianti produttivi, della produzione industriale e del Beige Book della Fed sull’economia Usa. In arrivo anche le trimestrali di Asml Holding, Goldman Sachs, eBay e Tom Tom.
Gli acquisti si concentrano sul comparto auto, con Renault (+5,3%) spinta dagli ordini e dalle richieste di informazioni ricevute sui modelli elettrici Zoe, coperti dagli incentivi pubblici in Germania. In luce anche Volkswagen (+4%), Pirelli (+4,5%), il cui vicepresidente esecutivo Marco Tronchetti Provera ha indicato il possibile successore dal 2023 in Angelos Papadimitriou, proposto come direttore generale e co-amministratore delegato. Il calo dello spread a 164,9 punti spinge oi bancari Intesa e Ubi (+2% entrambe), Banco Bpm (+1,6%) e Unicredit (+1,1%), che ha emesso un nuovo bond da 1,25 miliardi con ordini per 2,1 miliardi. Sprint di Atlantia ( +24,6%) sulla scia dell’accordo per il riassetto di Aspi, mentre il rialzo del greggio (Wti +1,4% a 40,86 dollari) favorisce Total (+1,7%), Bp e Shell (+1,6% entrambe) insieme a Eni (+1,5%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Fisco: Bruxelles avvia offensiva contro paradisi Ue
‘Rivediamo i regimi fiscali dannosi e anti concorrenziali’
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
15 luglio 2020
13:58
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Commissione Ue rilancia la sua offensiva contro l’evasione fiscale delle aziende in Europa, ed alza il tiro per colpire quei Paesi che concedono non solo “misure preferenziali” ma che hanno in piedi “regimi fiscali che possono avere gli stessi effetti dannosi”, togliendo gettito ai Governi e quindi ai cittadini. Bruxelles propone quindi di modificare il Codice di condotta della tassazione per le imprese che finora ha regolato il concetto di ‘concorrenza fiscale equa’ all’interno della Ue.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
A quota 2,6 mln moratorie sui prestiti (290 mld)
Task force, oltre 830 mila richieste finanziamento da Pmi
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2020
14:00
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Si confermano su volumi elevati, oltre 2,6 milioni per un valore di quasi 290 miliardi, le domande di adesione alle moratorie sui prestiti, mentre superano quota 830.000 le richieste di garanzia per i nuovi finanziamenti bancari per le micro, piccole e medie imprese presentati al Fondo di Garanzia per le PMI. Attraverso ‘Garanzia Italia’ di Sace sono state concesse garanzie per 9 miliardi di euro, su 215 richieste ricevute.
Questi i principali risultati della rilevazione settimanale effettuata dalla task force per l’attuazione delle misure a sostegno della liquidità adottate dal Governo per far fronte all’emergenza Covid-19, di cui fanno parte Ministero dell’Economia e delle Finanze, Ministero dello Sviluppo Economico, Banca d’Italia, Associazione Bancaria Italiana, Mediocredito Centrale e Sace
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Inps: Reddito a 2,9 milioni di persone
Rem a mezzo milione
get name=admarker-icon-tr.png
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2020
14:19
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Sono 1 milione e 221 mila le famiglie che hanno percepito il Reddito e la Pensione di cittadinanza con un importo medio del beneficio pari a circa 521 euro. E’ quanto riporta l’Osservatorio statistico dell’Inps, riferito al periodo che va dall’aprile del 2019 a giugno del 2020. Le persone complessivamente interessate sono 2,9 milioni.
Quanto al Reddito di emergenza, al 30 giugno 2020 risultano 209mila i nuclei percettori di almeno una mensilità, con 518mila persone coinvolte e un importo medio mensile di 572,48 euro.
Alla stessa data le famiglie richiedenti la misura risultano essere 455 mila. Nel dettaglio, al 46% di queste è stato erogato il beneficio, al 49% (223mila) è stato respinto mentre il restante 5% (23mila) è in attesa di definizione della domanda.
La misura è stata istituita per dare sostegno alle famiglie in difficoltà a causa dell’epidemia.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Cina minaccia contromisure dopo la mossa di Trump su Hong Kong
Ministero degli Esteri: “Imporremo sanzioni su dirigenti ed entità americane”
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
15 luglio 2020
13:50
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Cina ha assicurato contromisure verso gli Usa dopo che oil presidente americano Donald Trump ha firmato sia la legge sulle sanzioni ai dirigenti cinesi per le nuove regole sulla sicurezza nazionale a Hong Kong e alle banche che hanno attività con loro sia l’ordine esecutivo che chiude lo status di partner commerciale preferenziale per l’ex colonia.
“La Cina prenderà le necessarie risposte a tutela dei suoi legittimi interessi e imporrà sanzioni contro rilevanti dirigenti ed entità Usa”, ha detto il ministero degli Esteri in una nota.
Pechino si “oppone con forza” alle ultime azioni americane che violano “gravemente il diritto internazionale le norme di base delle relazioni internazionali, si legge ancora nella nota che esorta Washington a smettere di interferire nei suoi affari interni. La Cina ribadisce “l’incrollabile determinazione e la volontà di salvaguardare la sovranità nazionale”, assicurando che i tentativi della parte americana di ostacolare l’attuazione della legge sulla sicurezza nazionale di Hong Kong “non avranno mai successo”. Pertanto, “esortiamo gli Usa a correggere i propri errori” astenendosi dalle interferenze “in questioni puramente interne”, conclude la nota.
Intanto il New York Times ha deciso di trasferire a Seul una parte dei propri giornalisti della redazione di Hong Kong in seguito alle crescenti preoccupazioni per la nuova legge sulla sicurezza imposta da Pechino nell’ex colonia britannica.
La nuova legge, scrive il Nyt sulla sua edizione online, “ha turbato le testate giornalistiche ed ha creato incertezza sulle prospettive della città come hub del giornalismo”. Secondo il piano, i reporter rimarranno a Hong Kong, ma il team che si occupa dell’edizione digitale verrà trasferito gradualmente.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“Riteniamo che sia prudente elaborare piani di emergenza e iniziare a distribuire il nostro corpo redazionale in tutta la regione”. VAI ALLA POLITICA

Sport tutte le notizie in tempo reale!! Sempre aggiornate
Aggiornamenti, Notizie, Sport, Ultim'ora

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 3 minuti

SPORT TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

SPORT TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 03:51 ALLE 13:52 DI MERCOLEDì 15 LUGLIO 2020

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Nba, arriva anche Harden nella bolla di Disney World
Fuoriclasse dei Rockets si aggrega ai compagni, ora quarantena
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2020
03:51
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Anche James Harden è arrivato nella bolla di orlando. Il fuoriclasse dei Rockets, con cinque giorni di ritardo, si è aggregato alla squadra nel resort di Disney World dove dal 31 luglio riprenderà il campionato Nba. L’assenza del barba finora aveva fatto pensare a un suo possibile contagio da coronavirus, come già capitatoall’altra stella dei Rockets, Russell Westbrook, che infatti per ora è casa. Invece nella notte italiana anche Harden, il super bomber di Houston, con una media di oltre 30 punti a partita, è arrivato a orlando. Starà due giorni in quarantena assoluta, farà due tamponi e poi potrà aggregarsi al resto della squadra er gli allenamenti collettivi.
Niente da fare invece, almeno per ora per Westbrook: si aspetta l’esito di un nuovo tampone nei prossimi giorni, poi potrà raggiungere anche lui la squadra.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Golf: Memorial Tournament, Woods insegue la storia
Tiger rientra e punta record 83 trionfi. Field super a Dublin
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2020
10:03
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il ritorno di Tiger Woods, alla ricerca del record all time di 83 trionfi sul PGA Tour. E poi la sfida per la leadership mondiale, con 9 dei migliori 10 giocatori – per un field da Major – al mondo a contendersi il titolo.
E’ tutto pronto per l’edizione show del Memorial Tournament, torneo del massimo circuito continentale del golf maschile in programma – a porte chiuse – da domani a domenica a Dublin (dove la settimana scorsa s’è giocato il Workday Charity Open), Ohio, in palio un montepremi totale di 9.300.000 dollari.
Dopo 5 mesi dall’ultima apparizione ufficiale torna in campo l’uomo più atteso: Woods. Il californiano insegue il primato assoluto di successi sul circuito, per staccare definitivamente Sam Snead (come lui fermo a 82) e entrare sempre più nei libri dei record del PGA Tour. “Il mio intento è sempre quello di scendere in campo per vincere. Ci proverò anche stavolta”.
A casa di Jack Nicklaus (primatista assoluto con 18 imprese Major, 15 quelle di Woods) “The Big Cat” ha già giocato 17 volte in carriera raccogliendo anche 5 exploit al Memorial (1999, 2000, 2001, 2009 e 2012), senza mai mancare il taglio. Otto anni dopo l’ultima volta Woods sogna la sesta meraviglia per prendersi la storia. A secco di successi da 21 mesi (l’ultima gioia è arrivata in Giappone allo ZoZo Championship, ottobre 2019), il 44enne di Cypress punta il colpo grosso.
Gara tra campionissimi a Dublin. Rory McIlroy – reduce da due settimane di riposo – deve difendere la leadership mondiale dagli assalti dello spagnolo Jon Rahm (2/o nel ranking), reduce da qualche risultato deludente. Tra i favoriti al titolo anche Justin Thomas, Dustin Johnson, Webb Simpson, Brooks Koepka e Bryson DeChambeau, il più in forma del momento (a segno nel Rocket Classic e vincitore nel 2018 al Memorial Tournament).
Chance pure per Patrick Reed e Patrick Cantlay, campione in carica.
Menzione a parte per Collin Morikawa, nuova stella del PGA Tour che, con il trionfo al Workday ha scavalcato Woods (14/o) nelle classifiche mondiali portandosi al 13/o posto.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ciclismo: Cassani, alla ripresa sarà Nibali uomo da battere
Ct azzurro,’Sono ottimista, non vedo l’ora che riparta stagione’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2020
11:40
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Vincenzo Nibali può essere grande protagonista alla ripresa delle competizioni, sarà l’uomo da battere sia al Mondiale che al Giro d’Italia. Sono ottimista, non vedo l’ora che riparta la stagione”. Così il coordinatore delle Nazionali di ciclismo Davide Cassani, in occasione della presentazione dell’iniziativa benefica ‘2+Milioni di km’ su zoom.  VAI AL CALCIO

calcio tutte le notizie in tempo reale!! - LEGGI!
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Ultim'ora

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 3 minuti

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 03:25 ALLE 13:14 DI MERCOLEDì 15 LUGLIO 2020

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Suarez chiama Lautaro “al Barca pronti ad aiutarlo”
“All’Inter sta giocando ad alti livelli, è molto forte”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2020
03:25
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lautaro Martinez resta il protagonista del possibile affare tra Inter e Barcellona, e se l’argentino dovesse arrivare al Camp Nou troverebbe un’ottima accoglienza. Parola di Luis Suarez che, intervistato dai media spagnoli, ha parlato anche del campione dell’Inter: il campione uruguaiano si è detto infatti pronto a creare le condizioni migliori per far adattare Lautaro al Barcellona. “E’ un grandissimo calciatore ed ha giocato ad altissimi livelli negli ultimi anni all’Inter – ha detto Suarez -. Non è facile venire dall’Argentina e dimostrare un livello così alto nel calcio italiano. Un calciatore così giovane con quella qualità per venire al Barcellona ha anche bisogno di essere sostenuto, e io sono pronto ad aiutarlo per farlo sentire a suo agio in un club grande e vincente come il Barcellona”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Parlamentari azzurre in campo, squadra torna ad allenarsi
Dopo il lockdown ripresa in impianti Csi con norme anticovid
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2020
12:30
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Fine del lockdown anche per le parlamentari calciatrici. E’ tornata infatti ad allenarsi la squadra guidata da Diana Bellucci dopo il lungo stop dovuto alla pandemia: primo test negli impianti del Csi Roma che ha applicato il protocollo per la ripresa degli allenamenti con tutte le misure precauzionali previste e la normativa anticovid.
Tra le presenti i due viceministri Anna Adcani e Lorenza Bonaccorsi e la deputata Veronica Giannone.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Setien, prossimo anno mi vedo su panchina Barcellona
Tecnico blaugrana “Messi sta bene, è giocatore stratosferico”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2020
12:50
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Certo, mi vedo allenare il Barcellona il prossimo anno. La realtà è che a volte le mie richieste non vengono soddisfatte, ma dietro c’è un lavoro fatto che è ciò che deve essere valutato, non solo il risultato”.
Nella conferenza stampa in vista del match di domani sera con l’Osasuna, il tecnico del Barcellona Quique Setién assicura di sentirsi alla guida dei blaugrana anche per la stagione 2020-2021. “Questo – aggiunge – è ciò che capisco e che almeno vorrei che fosse valutato. Vedo bene Messi. È vero che non sta realizzando alcuni record in relazione ad altri anni, ma è un calciatore di livello stratosferico. Tutto ciò che possiamo dire su di lui abbiamo già detto.” Sui tanti pareggi del Barcellona Setien evidenzia: ”Ho visto solo una partita in equilibrio, dove il pareggio era giusto ed era contro l’Atlético”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Milan: risentimento al legamento, Paquetà salta Parma
Problema a ginocchio sinistro, si spera nel recupero per Bologna
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
15 luglio 2020
12:59
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Milan dovrà fare a meno di Lucas Paquetà per la sfida di questa sera contro il Parma a San Siro.
Il brasiliano, come fa sapere il club, non è stato convocato per un risentimento al legamento collaterale mediale del ginocchio sinistro. Si tratta di un fastidio con cui Paquetà fa i conti da un paio di settimane. A Milanello contano di recuperarlo per la partita di sabato contro il Bologna.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Calcio: dopo sospensione, Roma licenzia ds Petrachi
Lettera inviata scorsa settimana. Questione ora in tribunale
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
15 luglio 2020
11:08
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
A meno di un mese dalla sospensione di Gianluca Petrachi, la Roma ha comunicato al suo ormai ex direttore sportivo il licenziamento per giusta causa. La lettera è stata inviata la scorsa settimana dopo che il 18 giugno il club giallorosso aveva sollevato il ds dall’incarico trasferendo le sue mansioni al Ceo, Guido Fienga. Quest’ultimo continuerà a rappresentare il punto di riferimento per squadra e allenatore, mentre le deleghe operative passeranno adesso a Morgan De Sanctis. Petrachi, arrivato dal Torino la scorsa estate, ha ancora un contratto con la Roma valido per altre due stagioni.
Non avendo raggiunto un accordo sulla buonuscita, a Trigoria si è proceduto col licenziamento. La questione sarà a questo punto definita davanti a un giudice.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Calcio: Milan riscatta Kjaer, rossonero fino al 2022
Il club ha esercitato l’opzione acquistandolo dal Siviglia
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
15 luglio 2020
11:33
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Simon Kjaer sarà un calciatore del Milan per altre due stagioni. Il club rossonero annuncia infatti di aver esercitato l’opzione per l’acquisizione a titolo definitivo del difensore danese di 31 anni, che a gennaio era stato prelevato in prestito dal Siviglia. Kjaer ha firmato con il Milan un contratto fino al 30 giugno 2022.  VAI ALLO SPORT

Politica tutte le notizie in tempo reale! Sempre aggiornate! da non perdere!
Aggiornamenti, Notizie, Politica, Ultim'ora

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 6 minuti

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 00:10 ALLE 12:47 DI MERCOLEDì 15 LUGLIO 2020

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE

Lombardia, stop mascherina all’aperto
Nuova ordinanza, resta obbligo al chiuso
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2020
00:10
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Cade l’obbligo di indossare la mascherina all’aperto in Lombardia, purché sia mantenuta la distanza di sicurezza di almeno un metro tra le persone. È quanto prevede la nuova ordinanza firmata dal presidente della Regione Attilio Fontana, valida da oggi al 31 luglio. Resta l’obbligo di usare le mascherine o, in subordine, qualunque altro indumento a copertura di naso e bocca, nei luoghi al chiuso accessibili al pubblico, inclusi i mezzi di trasporto. Negli spazi aperti l’obbligo della mascherina – prevede l’ordinanza – si applica “in tutte le occasioni in cui non sia possibile garantire continuativamente il mantenimento della distanza di sicurezza interpersonale di un metro tra soggetti che non siano membri dello stesso gruppo familiare oppure conviventi”. Per questo motivo “in ogni caso la mascherina deve essere sempre detenuta con sé ai fini del suo eventuale impiego”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Benzinai allo stremo”, blitz CasaPound
Volantini in distributori e cartonati davanti sedi Confcommercio
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
15 luglio 2020
09:42
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Blitz dei militanti di CasaPound in tutta Italia per chiedere al governo di sostenere i benzinai e calmierare i prezzi del carburante. Volantini di solidarietà sono stati affissi, in Sardegna, a Cagliari Olbia, Sassari, Carbonia e Iglesias nei distributori di benzina mentre cartonati a grandezza d’uomo sono stati piazzati nella notte davanti alle sedi di Confcommercio “Tra le tante categorie penalizzate dal Covid-19 – spiega il movimento in una nota – quella dei benzinai rientra tra quelle più in difficoltà: se già prima della pandemia versava in una crisi senza fine, oggi nonostante i vari proclami politici di aiuto, viene sistematicamente dimenticata dallo Stato”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Aspi: comunicato palazzo Chigi, i punti dell’accordo
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2020
12:13
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti Paola De Micheli ha svolto un’informativa sullo stato di definizione della procedura di grave inadempimento nei confronti di Autostrade per l’Italia S.p.a. (ASPI), nella quale sono state esposte le possibili alternative sulla definizione della vicenda.
Durante la riunione, sono state trasmesse da parte di ASPI due nuove proposte transattive, riguardanti, rispettivamente, un nuovo assetto societario di ASPI e nuovi contenuti per la definizione transattiva della controversia. Considerato il loro contenuto, il Consiglio dei Ministri ha ritenuto di avviare l’iter previsto dalla legge per la formale definizione della transazione, fermo restando che la rinuncia alla revoca potrà avvenire solo in caso di completamento dell’accordo transattivo.
La proposta prevede specifici punti qualificanti riguardo alla transazione e al futuro assetto societario del concessionario.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Punti relativi alla transazione
– Misure compensative ad esclusivo carico di ASPI per il complessivo importo di 3,4 miliardi di euro;
– riscrittura delle clausole della convenzione al fine di adeguarle all’articolo 35 del decreto-legge “Milleproroghe” (decreto-legge 30 dicembre 2019, n. 162);
– rafforzamento del sistema dei controlli a carico del concessionario;
– aumento delle sanzioni anche in caso di lievi violazioni da parte del concessionario;
– rinuncia a tutti i giudizi promossi in relazione alle attività di ricostruzione del ponte Morandi, al sistema tariffario, compresi i giudizi promossi avverso le delibere dell’Autorità di regolazione dei trasporti (ART) e i ricorsi per contestare la legittimità dell’art. 35 del decreto-legge “Milleproroghe”;
– accettazione della disciplina tariffaria introdotta dall’ART con una significativa moderazione della dinamica tariffaria.
Punti relativi all’assetto societario del concessionario
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
In vista della realizzazione di un rilevantissimo piano di manutenzione e investimenti, contenuto nella stessa proposta transattiva, Atlantia S.p.a. e ASPI si sono impegnate a garantire:
– l’immediato passaggio del controllo di ASPI a un soggetto a partecipazione statale (Cassa depositi e prestiti – CDP), attraverso:
– la sottoscrizione di un aumento di capitale riservato da parte di CDP;
– l’acquisto di quote partecipative da parte di investitori istituzionali;
– la cessione diretta di azioni ASPI a investitori istituzionali di gradimento di CDP, con l’impegno da parte di Atlantia a non destinare in alcun modo tali risorse alla distribuzione di dividendi;
– la scissione proporzionale di Atlantia, con l’uscita di ASPI dal perimetro di Atlantia e la contestuale quotazione di ASPI in Borsa. Gli azionisti di Atlantia valuteranno la smobilizzazione delle quote       di ASPI, con conseguente aumento del flottante.
In alternativa, Atlantia ha offerto la disponibilità a cedere direttamente l’intera partecipazione in ASPI, pari all’88%, a CDP e a investitori istituzionali di suo gradimento.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Amb. Iran, accordo nucleare ormai ‘in serio pericolo’
A 5 anni da intesa, ‘europei allineati a politica ostile Usa’
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2020
11:59
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
L’accordo sul programma nucleare iraniano è ormai “in serio pericolo” a causa delle “politiche Usa di massima pressione e della sostanziale conformità ad esse dell’ Europa”. E’ quanto scrive l’ambasciata iraniana in Italia in un comunicato diffuso in occasione del quinto anniversario della firma dell’intesa fra Iran, Usa, Russia, Cina, Gran Bretagna e Francia, abbandonata nel 2018 da Washington, che ha reintrodotto pesanti sanzioni contro la Repubblica islamica.
L’ambasciata sottolinea che l’ unico risultato ottenuto dall’Iran in seno all’accordo, che è alla base della risoluzione 2231 del Consiglio di Sicurezza dell’Onu, è la fine delle restrizioni sull’acquisto di armi convenzionali, a partire dal prossimo ottobre. Ma se le restrizioni venissero prorogate in seno al Consiglio di Sicurezza, come vogliono gli Stati Uniti, “verrebbe meno ogni aspettativa nei confronti dell’ Iran di rimanere nell’accordo”. “L’ Ambasciata della Repubblica islamica dell’ Iran – si legge ancora nella nota – nutre l’ aspettativa nei confronti delle autorità e dell’ opinione pubblica italiana che nel nome dei diritti del popolo iraniano vengano condannate le disumane politiche di massima pressione americana e chiede ai governi dei Paesi europei di agire fattivamente in direzione di un rafforzamento dell’accordo, osservando gli impegni sottoscritti e adottando politiche indipendenti realmente efficaci” .
Nel comunicato si sottolinea in particolare che, dopo la reintroduzione delle sanzioni americane, i Paesi europei firmatari dell’intesa si erano impegnati a salvaguardare le relazioni economiche con la Repubblica islamica, per consentire la continuazione della vendita di petrolio, prodotti petrolchimici e derivati , la continuazione di transazioni bancarie, di trasporti efficaci, crediti all’export, investimenti in Iran , sostegno alle attività economiche e commerciali. “Con questo intento – sottolinea l’ambasciata – sono stati annunciati strumenti come Instex (nel 2019), che seppur in tempi lunghi sono stati parzialmente attivati, si sono rivelati di ben poca utilità purtroppo a causa della fondamentale mancanza di un meccanismo in grado di offrire copertura finanziaria”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Aspi: le reazioni all’intesa. Di Maio: ‘Benetton fuori, ottimo’. Zingaretti: ‘Buona scelta’
Il ministro degli Esteri:_ ‘Ottimo risultato, impensabile con la Lega al governo’
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2020
12:32
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“I Benetton hanno accettato le condizioni del governo. Lo Stato diventerà il primo azionista di Autostrade, la famiglia Benetton avrà meno del 10% delle quote ed entro qualche mese uscirà definitivamente da Aspi. Questo significa che i Benetton non gestiranno più le nostre autostrade. Era il nostro principale obiettivo. E ce l’abbiamo fatta”. Lo scrive su Fb il ministro Luigi Di Maio. “Dopo molte battaglie, lasciatemi dire che è un ottimo risultato. Impensabile fino a un anno fa, quando nella precedente esperienza di governo c’era chi continuava ogni giorno a mettersi di traverso”
Zingaretti,buona scelta, tutela interesse pubblico –  “Le scelte e i risultati del Governo sulla vicenda Aspi sono molto positivi per l’Italia. La sicurezza e l’interesse pubblico prima di tutto. È stato premiato il lavoro di squadra: la fermezza del Presidente Giuseppe Conte che ha indicato una strada, il grande impegno di tutti i ministri del Governo, la collaborazione fattiva di tutte le forze di maggioranza anche nei passaggi più difficili”. Lo scrive su Fb il segretario del Pd Nicola Zingaretti.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Andiamo avanti così. Ora, dopo Alitalia e Aspi, ci si impegni sul dossier Ilva. La strada indicata è quella giusta: un grande polo siderurgico per l’acciaio green”, conclude
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Conte alla Camera:’Oggi in Ue vinciamo o perdiamo tutti, accordo entro luglio’
Comunicazioni in vista del Consiglio europeo del 17-18 luglio. ‘Massimo coinvolgimento del Parlamento in questa fase cruciale’ ha detto il premier. ‘Dopo l’estate via al piano di ripresa e resilienza’
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2020
11:02
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“La crisi determinata dalla pandemia è simmetrica. Il Consiglio Ue deve mostrarsi all’altezza di una coraggiosa visione, non può mancare un obiettivo di portata epocale. Solo uniti riusciremo a rendere l’Ue di nuovo forte, risposte nazionalistiche sarebbero anacronistiche” e porterebbero a “un piccolo mondo antico, tutt’altro che sicuro, che protetto”. Lo dice il premier Giuseppe Conte nelle comunicazioni alla Camera.
L’INTERVENTO ALLA CAMERA:La decisione sul Recovery Fund “è stata senza precedenti” e “modifica i termini del rapporto tra commissione e governi nazionali. Adesso sono i singoli Stati a essere richiamati ad una maggiore responsabilità indicando i propri progetti di rilancio. Tocca ora a noi, capi di Stato e di governo, assumenre una decisione altrettanto coraggiosa Quando sono in pericolo le fondamenta dell’Ue nessuno Stato può avvantaggiarsi a scapito di altri. In questo grave tornante della storia Ue o vinciamo tutti o perdiamo tutti”. Lo dice il premier Giuseppe Conte nelle comunicazioni alla Camera.  “Oggi o vinciamo tutti o perdiamo tutti” in Europa. “Riteniamo cruciale che la decisione del Consiglio Ue sia assunta entro luglio e non sia svilita da un compromesso a ribasso. Sarebbe inaccettabile dal punto di vista politico, economico e anche morale. Non lo meritano le decine di migliaia di vittime, le imprese che stanno affrontando le conseguenze della pandemia” ha precisato il premier.
“Dopo la pausa estiva presenteremo a Bruxelles il nostro piano di ripresa e resilienza, saremo i primi” precisa il presidente del Consiglio che sottolinea “come in questa fase cruciale sarà massimo il coinvolgimento del Parlamento”.  VAI ALL’ECONOMIA

Piemonte tutte le notizie in tempo reale sempre aggiornate
Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 5 minuti

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 21:37 DI MARTEDì 14 LUGLIO 2020

ALLE 11:48 DI MERCOLEDì 15 LUGLIO 2020

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Sauze d’Oulx,due nuovi impianti sportivi pronti per l’estate
Sindaco Meneguzzi, Covid-19 ha fermato lavori, non progettazione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 luglio 2020
21:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dopo lo stop per l’emergenza Coronavirus, sono ripresi i lavori del Comune di Sauze d’Oulx.
In dirittura di arrivo, in particolare, due cantieri, il nuovo campetto polivalente di Viale Genevris e il nuovo campo da bocce in piazza Miramonti.
Si tratta di due interventi “dedicati principalmente a due fasce d’età che ci stanno a cuore, i giovani ed i meno giovani – spiega il sindaco, Mauro Meneguzzi -. In Viale Genevris stiamo realizzando il nuovo campetto polivalente che sarà di libero accesso per i giovani e dove si potrà giocare a calcetto e a pallavolo. i lavori di costruzione del basamento e della recinzione sono ormai ultimati. Manca solo più il tappeto in sintetico e poi potremo aprire il nuovo impianto ai giovani. In piazza Miramonti stiamo invece costruendo il nuovo campo da bocce – aggiunge il primo cittadino – che sorgerà in fondo del piazzale. Anche in questo caso i lavori stanno procedendo come da cronoprogramma e per l’inizio di agosto contiamo di poter fare l’inaugurazione”.
“Siamo soddisfatti perché nonostante con l’emergenza Covid-19 i lavori si sono fermati, ma non la progettazione, che è continuata e appena si è potuto lavorare in sicurezza abbiamo dato corso alle opere messe in preventivo – conclude -. Per l’estate avremo quindi a disposizione questi due nuovi impianti che qualificano ulteriormente l’offerta sportiva del nostro paese”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Rogo carcere Torino, 4 anni ad anarchico
Durante protesta per arresti Asilo occupato
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 luglio 2020
09:58
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Quattro anni di carcere è la condanna che il Tribunale di Torino ha inflitto a Marco Bolognino, anarchico, 52enne, processato per un incendio che divampò all’interno del perimetro del carcere delle Vallette nel corso di una manifestazione.
L’episodio è del 10 febbraio 2019. Un gruppo di dimostranti si era radunato davanti al carcere per protesta contro gli arresti scattati in concomitanza con lo sgombero dell’Asilo, una casa occupata. Dal presidio furono stati scagliati petardi e bombe carta. Secondo la ricostruzione degli investigatori, Bolognino lanciò oltre le mura un razzo di segnalazione che cadde su una tettoia innescando le fiamme.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Forum Terzo Settore, 400 circoli esclusi da bonus Regione
Di Mascio, hanno requisiti ma non possono accedere a fondi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 luglio 2020
10:03
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Quattrocento circoli del Piemonte, che svolgono attività ricreative con servizi di ristorazione, non riescono ad accedere, dopo quasi due mesi, al bonus varato dalla Regione a sostegno della ripresa dell’attività dopo l’emergenza sanitaria, nonostante abbiano tutti i requisiti previsti. Lo denuncia la portavoce del Forum del Terzo Settore in Piemonte Anna Di Mascio, d’intesa con le Associazioni di Promozione Sociale (Aps) associate, in particolare Acli e Arci.
Al contrario di quanto previsto dalla legge regionale l’accesso alla procedura è previsto per le sole associazioni iscritte ai registri delle imprese presso le Camere di Commercio, ed è escluso per quelle iscritte ai registri delle Aps.
“La legge ha giustamente riconosciuto l’importanza di queste strutture associative del Piemonte, dei veri e propri avamposti socio-culturali, che costituiscono nei piccoli centri spesso l’unica realtà aggregativa presente” spiega Di Mascio.
“In una fase difficile dal punto di vista sociale ed economico – aggiunge – è paradossale che si stanzino risorse, che sarebbero preziosissime per far fronte anche alle nuove misure di prevenzione igienico-sanitarie, se poi queste non risultano accessibili a soggetti che hanno i requisiti previsti dalla legge; il protrarsi di questa situazione sta provocando comprensibili malumori e un senso di sfiducia verso le istituzioni. Ci auguriamo che la Regione metta con estrema urgenza mano al problema e lo risolva indicando la procedura e prorogando i termini per consentire alle Aps di presentare la domanda”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ferrovie: Milano-Domodossola, tre settimane stop per lavori
Dal 16 agosto al 6 settembre, numerosi interventi manutenzione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 luglio 2020
10:28
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sarà interrotta dal 16 agosto al 6 settembre, per tre settimane, la circolazione dei treni sulla direttrice Domodossola‐Milano. Lo comunica l’Agenzia Mobilità Piemonte ai sindaci del Verbano e dell’Ossola interessati dall’attraversamento della linea ferroviaria. L’interruzione, nella tratta tra Domodossola e Arona, consentirà la realizzazione di diversi interventi di manutenzione straordinaria in varie tratte della linea per eliminare i rallentamenti causati dal degrado dell’infrastruttura.
Durante i lavori i treni regionali potranno percorrere solo la tratta Milano‐Arona. I viaggiatori potranno proseguire da Arona per Domodossola con i bus, così come i viaggiatori diretti a Milano potranno utilizzare bus sostitutivi da Domodossola fino ad Arona.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Rubata cassaforte in negozio Alessandria,25mila euro bottino
Ladri in fuga nella notte, indaga la polizia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
15 luglio 2020
10:48
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Furto la scorsa notte nel negozio Terranova del Retail, ad Alessandria. Secondo una prima ricostruzione della polizia, intervenuta sul posto con le volanti e la squadra mobile, i malviventi hanno asportato la cassaforte dell’esercizio commerciale di via Vecchia Torino, nella zona di borgo Cittadella dopo ponte Tiziano. Il bottino, da una prima stima, ammonta a 25mila euro. Per assicurarsi di non essere seguiti, i malviventi hanno accatastato rami e foglie lungo le strade di accesso alla struttura.
A dare l’allarme sarebbero stati alcuni passanti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vino: Unicredit, calo fatturato 30-35% ma ripresa nel 2021
In Piemonte la roadmap virtuale della banca con Federvini
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 luglio 2020
10:52
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il settore vitivinicolo italiano prevedono a causa del Covid 19 un calo del 30-35% del fatturato nel 2020, ma, vista la solidità delle aziende del comparto e la qualità del prodotto, prevedono di tornare a crescere già nel 2021. Lo dice uno studio di Unicredit, presentato nella tappa piemontese di The Italian Way, una roadmap virtuale – parte della più ampia iniziativa UniCredit per l’Italia – sui settori di eccellenza del made in Italy, che UniCredit ha organizzato per riflettere con stakeholders ed esperti sui nuovi scenari economici prospettati dal Covid. All’incontro, organizzato da UniCredit con Federvini, hanno partecipato esperti e operatori del settore italiano del wine.
L’indagine di UniCredit, basata su dati Cerved, evidenzia come con oltre 13 miliardi, l’industria del vino contribuisce al fatturato totale del F&B per oltre il 10% ed e uno dei settori di eccellenza del Made in Italy. L’Italia è tra i primi produttori al mondo, il secondo esportatore in valore, dopo la Francia e soprattutto ha il numero maggiore di vini certificati (526, quasi 100 in più rispetto ai 435 della Francia), a conferma dell’enorme investimento in qualità che il Paese ha compiuto negli anni.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
‘Guerra discoteche’, condannato Morano
Due anni e 4 mesi in appello. Assolto in primo grado
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 luglio 2020
11:16
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ stato condannato dalla Corte d’Appello Alberto Morano, notaio e consigliere comunale a Torino, per una vicenda inserita in quella che fu chiamata la ‘guerra delle discoteche’ del 2016. In primo grado Morano era stato assolto. La pena inflitta dai giudici è di 2 anni e 4 mesi. Morano è stato assolto per due capi d’accusa e il terzo è stato derubricato.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Richiama passeggero senza mascherina, aggredito autista bus
A Ivrea, nel Torinese. E’ il terzo episodio in poche settimane
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
IVREA
15 luglio 2020
11:20
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I carabinieri di Ivrea stanno cercando di identificare il giovane che ieri pomeriggio ha aggredito verbalmente un autista Gtt vicino alla stazione ferroviaria. Il conducente lo aveva richiamato in quanto il passeggero era senza mascherina. A quel punto il ragazzo ha reagito insultando l’autista e prendendo a calci il vetro di protezione del posto di guida. Poi è sceso facendo perdere le proprie tracce.
Si tratta del terzo episodio simile, a Ivrea, nel giro di qualche settimana. I carabinieri stanno visionando le immagini delle telecamere del bus per risalire al passeggero violento.  VAI ALLA TECNOLOGIA

Tecnologia tutte le notizie in tempo reale sempre aggiornate! SEGUILE!!
Aggiornamenti, Android, Notizie, Scienza, Tecnologia, Ultim'ora

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 4 minuti

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 14:46 DI MARTEDì 14 LUGLIO 2020

ALLE 11:20 DI MERCOLEDì 15 LUGLIO 2020

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Svolta del governo britannico Huawei fuori dalle forniture per il 5G
La reazione: cattiva notizia per chi ha un telefonino, Johnson ci ripensi
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
14 luglio 2020
14:46
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Svolta annunciata del governo britannico: il colosso cinese delle telecomunicazioni Huawei viene escluso dalle forniture per la nuova rete 5G nel Regno Unito dal 31 dicembre.
La decisione è stata formalizzata dal Consiglio di Sicurezza nazionale sotto la presidenza di Boris Johnson per essere poi annunciata in Parlamento dal ministro Oliver Dowden. Essa rovescia il via libera, pur limitato, dato a Huawei nei mesi scorsi da Londra. E riallinea Johnson ai voleri Usa, a costo di dover affrontare le minacce di ritorsioni commerciali in tempi di Brexit d’un partner del peso di Pechino: già furiosa per lo scontro con il Regno sul dossier Hong Kong.
Dowden, titolare del ministero della Cultura, del Digitale, dei Media e dello Sport, ha spiegato inoltre alla Camera dei Comuni che tutto le componenti ancora attive fornite da Huawei alle rete britanniche (a cominciare dal 4G) negli ultimi 15 anni andranno rimosse “entro il 2027”. La correzione di rotta è stata decisa sulla base di un’ulteriore revisione del dossier affidata dal governo alle agenzie d’intelligence per valutare l’impatto sulla sicurezza nazionale britannica delle sanzioni aggiuntive imposte di recente dall’alleato americano contro l’azienda cinese.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il ripensamento britannico contro la partecipazione di Huawei ai progetti per le reti 5G “è una decisione deludente ed è una cattiva notizia per chiunque abbia un telefono cellulare nel Regno Unito”. Lo afferma Ed Brewster, portavoce di Huawei Uk, condannando l’annuncio del governo di Boris Johnson.
E’ una scelta che “non fa avanzare, ma fa restare indietro” il Regno sul fronte tecnologico, prosegue il portavoce, invitando Johnson a tornare sui suoi passi.
L’azienda nega poi che le restrizioni Usa abbiano un’impatto “sulla sicurezza dei prodotti” forniti Oltremanica e denuncia come la questione sia stata “politicizzata” da Washington.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
World Emoji Day il 17 luglio, con Covid tante faccine a tema
Ma nel 2021 non ci saranno nuove emoticon, causa pandemia
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2020
10:02
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il 17 luglio è il World Emoji Day, la giornata dedicata alle ‘faccine’ che ci permettono di esprimere tanti stati d’animo via chat e social. L’iniziativa è nata nel 2014 dall’idea di Jeremy Burge, un storico delle emoticon e fondatore di Emojipedia, sito web che raccoglie e cataloga tutte le emoji. In questo periodo di pandemia e lockdown, si sono aggiunte diverse faccine a tema, come quella di Twitter che ha sensibilizzato sul lavaggio delle mani e quella di Facebook che ha raffigurato un abbraccio.
L’epidemia ha però avuto un impatto anche su questo settore: le nuove emoji già programmate, e in arrivo il prossimo autunno, non subiranno modifiche, mentre le emoticon previste nel 2021 non ci saranno: slitteranno al 2022. A darne notizia nelle scorse settimane è stato il consorzio Unicode, che si occupa della loro standardizzazione e si basa sul lavoro di volontari, che ha subito delle modifiche durante la pandemia.
Quest’anno, tuttavia, arriveranno nelle mani degli utenti le nuove emoji legate alla versione 13 dello standard. Si tratta di 117 pittogrammi già noti, tra cui la mano con i polpastrelli uniti nel gesto “ma che vuoi?”, l’allattamento con biberon, la bandiera transgender e una carrellata di nuovi oggetti, cibi e animali.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Ericsson: bene svolta Gb, pronti a collaborare con operatori
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
14 luglio 2020
16:25
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“La decisione di oggi elimina l’incertezza che stava rallentando le scelte di investimento a favore dello sviluppo del 5G nel Regno Unito. È giunto il momento che il settore si unisca e inizi a mantenere la promessa di creare una rete 5G leader nel mondo per le persone, le imprese e l’economia del Regno Unito”. Così in una nota Arun Bansal, presidente Europa e America Latina di Ericsson commenta la decisione del governo britannico di escludere Huawei dalle forniture per la nuova rete 5G nel Regno Unito dal 31 dicembre.
“Ericsson possiede la tecnologia, l’esperienza e la supply chain necessarie per contribuire a raggiungere questo obiettivo e siamo pronti a collaborare con gli operatori del Regno Unito per rispettare i loro programmi, senza alcun impatto per i clienti”, aggiunge
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Svolta del governo britannico Huawei fuori dalle forniture per il 5G
La reazione: cattiva notizia per chi ha un telefonino, Johnson ci ripensi
(2)

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
14 luglio 2020
18:48
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Svolta annunciata del governo britannico: il colosso cinese delle telecomunicazioni Huawei viene escluso dalle forniture per la nuova rete 5G nel Regno Unito dal 31 dicembre.
La decisione è stata formalizzata dal Consiglio di Sicurezza nazionale sotto la presidenza di Boris Johnson per essere poi annunciata in Parlamento dal ministro Oliver Dowden. Essa rovescia il via libera, pur limitato, dato a Huawei nei mesi scorsi da Londra. E riallinea Johnson ai voleri Usa, a costo di dover affrontare le minacce di ritorsioni commerciali in tempi di Brexit d’un partner del peso di Pechino: già furiosa per lo scontro con il Regno sul dossier Hong Kong.
Dowden, titolare del ministero della Cultura, del Digitale, dei Media e dello Sport, ha spiegato inoltre alla Camera dei Comuni che tutto le componenti ancora attive fornite da Huawei alle rete britanniche (a cominciare dal 4G) negli ultimi 15 anni andranno rimosse “entro il 2027”. La correzione di rotta è stata decisa sulla base di un’ulteriore revisione del dossier affidata dal governo alle agenzie d’intelligence per valutare l’impatto sulla sicurezza nazionale britannica delle sanzioni aggiuntive imposte di recente dall’alleato americano contro l’azienda cinese.
Il ripensamento britannico contro la partecipazione di Huawei ai progetti per le reti 5G “è una decisione deludente ed è una cattiva notizia per chiunque abbia un telefono cellulare nel Regno Unito”. Lo afferma Ed Brewster, portavoce di Huawei Uk, condannando l’annuncio del governo di Boris Johnson.
E’ una scelta che “non fa avanzare, ma fa restare indietro” il Regno sul fronte tecnologico, prosegue il portavoce, invitando Johnson a tornare sui suoi passi.
L’azienda nega poi che le restrizioni Usa abbiano un’impatto “sulla sicurezza dei prodotti” forniti Oltremanica e denuncia come la questione sia stata “politicizzata” da Washington.
La Casa Bianca plaude. “Una decisione che riflette un consenso internazionale crescente e una consapevolezza del fatto che Huawei rappresenta una minaccia per la sicurezza nazionale visti i suoi legami col partito comunista cinese”, ha detto Robert O’Brien, consigliere per la sicurezza nazionale di Donald Trump. Home Mappa del sito

Mondo tutte le notizie in tempo reale! IN COSTANTE EVOLUZIONE! LEGGILE!
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 14 minuti

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 11:29 DI MARTEDì 14 LUGLIO 2020

ALLE 08:46 DI MERCOLEDì 15 LUGLIO 2020

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Coronavirus: Ucraina, 638 casi e 14 morti in 24 ore
Il bilancio dei contagi sale a 54.771, i morti sono 1.412
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
14 luglio 2020
11:29
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In Ucraina sono stati accertati 638 nuovi casi di Covid-19 nelle ultime 24 ore, che fanno salire a 54.771 il totale dei contagi dall’inizio della pandemia. Le vittime del nuovo virus sono 1.412, di cui 14 decedute nel corso dell’ultima giornata. Lo ha annunciato il ministro della Salute, Maksim Stepanov, ripreso dal Kyiv Post.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Iran, 2.521 casi e 179 vittime in 24 ore
I contagi totali crescono a 262 mila, i morti a 13.221
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEHERAN
14 luglio 2020
13:07
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Salgono a 262.173 i casi di Covid-19 in Iran, con 2.521 contagi registrati nelle ultime 24 ore. Le nuove vittime sono 179, per un totale di 13.221 decessi confermati dall’inizio della pandemia.
I ricoverati in terapia intensiva ammontano a 3.389, mentre i pazienti guariti crescono a 225.270. I test complessivi effettuati sono oltre due milioni (2.023.079). Lo ha riferito nel suo bollettino quotidiano la portavoce del ministero della Sanità iraniano Sima Lari.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Turchia: ‘Santa Sofia aperta oltre orario preghiere’
‘Icone cristiane dovranno essere coperte in modo idoneo’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISTANBUL
14 luglio 2020
14:16
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Non c’è alcun ostacolo dal punto di vista religioso all’apertura di Santa Sofia ai visitatori al di fuori dell’orario delle preghiere” islamiche, ma “le icone” cristiane “dovranno essere coperte con delle tende o altri strumenti idonei” dopo la riapertura come moschea il 24 luglio del monumento simbolo di Istanbul. Lo fa sapere la Presidenza per gli affari religiosi turca (Diyanet), l’autorità che gestisce le moschee del Paese e che ha assunto anche l’amministrazione di Santa Sofia, dopo l’abolizione venerdì scorso del suo status di museo dopo 85 anni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Macron, ‘riforma pensioni sarà rinegoziata’
‘Non si potrà fare come previsto prima della crisi’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
14 luglio 2020
14:24
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“La riforma delle pensioni non può essere fatta come era stato previsto prima delle crisi”: lo ha detto il presidente francese, Emmanuel Macron, nell’intervista in diretta tv dall’Eliseo per il 14 luglio.
Il provvedimento più importante del suo mandato, alla luce delle condizioni del paese dopo la crisi del Coronavirus, “dovrà essere rimesso in discussione e rinegoziato”, ha aggiunto il presidente.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Recovery Fund: Sassoli, cittadini si aspettano solidarietà
‘Maggioranza chiede bilancio più ampio per rispondere a crisi’
e
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
14 luglio 2020
14:55
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“I cittadini europei si aspettano che l’Ue mostri più solidarietà e intraprenda più azioni per favorire la ripresa”: così il presidente del Parlamento Ue, David Sassoli, commentando i risultati del sondaggio Eurobarometro pubblicati oggi, a pochi giorni dal vertice dei leader Ue sul Recovery Fund e il prossimo bilancio europeo. Il 56% degli europei “riconosce anche la necessità di un bilancio comunitario più ampio per far fronte all’impatto senza precedenti che la pandemia ha avuto sulla nostra economia e sulla nostra società”, ha detto Sassoli, sottolineando che “nel contesto degli attuali negoziati sul bilancio Ue, il Parlamento europeo sostiene i cittadini nella loro richiesta di un’Unione più efficace e ambiziosa”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Kosovo: al Tribunale dell’Aja prosegue interrogatorio Thaci
Presidente, ex leader Uck, è accusato di crimini di guerra
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 luglio 2020
15:12
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ proseguito oggi al Tribunale speciale dell’Aja l’interrogatorio del presidente del Kosovo Hashim Thaci, accusato di crimini di guerra e contro l’umanità. Ieri Thaci era stato ascoltato per sei ore.
Come riferiscono i media serbi, il presidente è arrivato verso le 13.30 al Tribunale, istituito nel 2015 per indagare i crimini commessi dall’Esercito di liberazione del Kosovo (Uck), la guerriglia indipendentista albanese che combattè contro i serbi nel conflitto armato del 1998-1999. Thaci era uno dei leader dell’Uck, e ieri, prima di entrare al Tribunale, aveva ribadito la sua convinzione di aver combattuto una guerra giusta e sacrosanta per la libertà e l’indipendenza del Kosovo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Iran: confermate 3 condanne a morte per proteste 2019
Fermati durante le manifestazioni contro il caro-benzina
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEHERAN
14 luglio 2020
16:12
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Corte suprema dell’Iran ha confermato la condanna a morte di tre manifestanti arrestati durante le proteste del novembre scorso scoppiate contro il caro-benzina. Lo ha annunciato il portavoce della magistratura di Teheran, Gholamhossein Esmaili, senza identificare i condannati. Due di loro, ha aggiunto, erano stati fermati durane una rapina a mano armata.
I tre condannati sono stati successivamente identificati come Amirhossein Moradi, Saeed Tamjidi e Mohammad Rajabi.
La sentenza prevede anche 38 anni di carcere e 222 frustate per gli imputati. I tre sono stati anche accusati di aver filmato le proteste e inviato i video a media stranieri.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Iran: Pasdaran, per Usa e Israele arriveranno giorni duri
Capo forza Qods cita esplosione domenica su nave da guerra Usa
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEHERAN
14 luglio 2020
17:36
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Gli Stati Uniti e il regime sionista (Israele, ndr) farebbero bene a godersi questi giorni, perché li aspettano giorni difficili”. È l’avvertimento lanciato dal generale Esmail Ghaani, comandante delle forze Qods dei Pasdaran iraniani responsabili per le operazioni all’estero, carica in cui è succeduto a Qassem Soleimani, ucciso nel gennaio scorso in un raid americano a Baghdad.
“Quello che accade negli Usa,, specialmente l’incidente alla nave da guerra” USS Bonhomme Richard alla base navale di San Diego, su cui un’esplosione ha provocato domenica il ferimento di 18 marinai, “è un tormento divino per i loro comportamenti e crimini del passato”, ha aggiunto il comandante, citato dalla Fars, sostenendo che quindi gli americani non devono accusare gli altri, ma prendersela solo con se stessi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
5G: svolta governo Gb, colosso cinese Huawei escluso
Johnson formalizza cambio di rotta dal 31/12 dopo pressioni Usa
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
14 luglio 2020
18:16
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Svolta annunciata del governo britannico: il colosso cinese delle telecomunicazioni Huawei viene escluso dalle forniture per la nuova rete 5G nel Regno Unito dal 31 dicembre. La decisione è stata formalizzata dal Consiglio di Sicurezza nazionale sotto la presidenza di Boris Johnson per essere poi annunciata in Parlamento dal ministro Oliver Dowden. Essa rovescia il via libera, pur limitato, dato a Huawei nei mesi scorsi da Londra. E riallinea Johnson ai voleri Usa, a costo di dover affrontare le minacce di ritorsioni commerciali in tempi di Brexit d’un partner del peso di Pechino: già furiosa per lo scontro con il Regno sul dossier Hong Kong.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Recovery Fund: Rutte, sussidi a patto di condizioni rigide
Premier al Parlamento olandese, pessimista su accordo a vertice
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
14 luglio 2020
18:17
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“I sussidi” a fondo perduto del Recovery Fund “dovrebbero comportare condizioni molto rigide, questo è l’unico modo” per accettarli. Così il premier olandese Mark Rutte in un’audizione al parlamento nazionale. I sussidi potrebbero arrivare solo se “saranno effettivamente fatte riforme serie. Ma non credo che questa idea sarà accettata”, ha detto Rutte. “Le risposte” ottenute finora dagli altri leader Ue “non mi fanno sperare sulle possibilità di raggiungere un accordo” al vertice di venerdì e sabato.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: l’appello dei milionari, tassateci, è giusto
Erede Disney aderisce a lettere aperta, nostri soldi aiutano
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
14 luglio 2020
18:19
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Tassateci. Tassateci.
Tassateci. E’ la cosa giusta. E’ l’unica scelta”. I milionari di ‘Millionaires for Humanity’ lanciano un nuovo appello in una lettera aperta alla quale chiedono ai governi di alzare le tasse sui più ricchi e di farlo “immediatamente, in modo sostanziale e permanente” così da finanziare una risposta adeguata alla crisi del coronavirus.
Nella lettera firmata da 83 milionari di diversi paesi del mondo, inclusa l’erede di Walt Disney Abigail Disney e il co-fondatore dei gelati Ben & Jerry Jerry Greenfield, si chiedono imposte maggiori perché i “milionari possono giocare un ruolo cruciale” in questa emergenza. “Abbiamo i soldi, e ne abbiamo molti. Soldi di cui c’è disperatamente bisogno ora e che saranno necessari per gli anni futuri”, si legge nella missiva.
“L’impatto di questa crisi durerà per decenni. I problemi causati e rivelati dal Covid-19 non possono essere risolti con la beneficenza.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Più test e blocco focolai, il nuovo piano Ue contro il virus
Domani linee guida Commissione per evitare ‘seconda ondata’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
14 luglio 2020
18:22
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Una strategia comune, basata su interventi come la prevenzione e il contenimento dei nuovi focolai, per affrontare le nuove emergenze Covid e ridurre il rischio di una nuova escalation dei contagi. La Commissione europea presenterà domani le linee guida per “essere preparati e capaci di reagire a una possibile seconda ondata di contagi”, come annunciato il mese scorso dalla Commissaria Ue alla salute Stella Kyriakides.
Nel documento, a quanto si è appreso, si raccomanderà inoltre di rafforzare la collaborazione e gli scambi di informazione tra gli stati. Anche perché i singoli governi e le autorità nazionali sono gli unici soggetti competenti in materia di salute pubblica, mentre il ruolo di Bruxelles è limitato a una funzione di assistenza e sostegno.
La parola d’ordine è prevenire per contenere, con misure da prendere subito e altre più a lungo termine. Tra le prime, la raccomandazione sarà di identificare tempestivamente nuovi focolai potenziali, e quindi di contenere e isolare quelli individuati.
Per proteggere le fasce più vulnerabili e i lavoratori più esposti, i paesi saranno invitati a migliorare la capacità di test e tracciamento, anche dando particolare attenzione al monitoraggio di luoghi come macelli e impianti di logistica.
Più a lungo termine, i paesi potrebbero essere invitati a tenere in conto la possibile sovrapposizione tra pandemia e l’influenza stagionale e a programmare di conseguenza la campagna vaccinale dell’autunno.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: retromarcia in Usa, ora gli stati chiudono
Miami nuovo epicentro, a New York si teme la seconda ondata
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
14 luglio 2020
18:23
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Retromarcia in Usa dove gli stati che stavano gia’ riaprendo sono costretti a chiudere di nuovo gran parte delle attivita’ essenziali. Questo a partire da California, Texas e Florida dove in una sola giornata si sono registrati oltre 30.000 nuovi casi, la meta’ del dato nazionale.
Il contagio e’ in aumento in almeno 35 stati e la contea di Miami emerge come il nuovo epicentro della pandemia, mentre Los Angeles e’ a un passo da diventare ‘red zone’. A New York, intanto, dopo la prima giornata di ‘zero morti’ a causa del coronavirus il governatore Andrew Cuomo ha detto di temere seriamente una seconda ondata, causata sia da chi arriva dagli stati a rischio (nonostante la quarantena imposta) sia da un rilassamento delle misure di distanziamento sociale da parte dei newyorchesi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Trump firma sanzioni alla Cina per Hong Kong
Ed anche lo stop al trattamento preferenziale per l’ex colonia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
15 luglio 2020
00:10
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Donald Trump ha annunciato in una conferenza stampa alla Casa Bianca di aver firmato una legge approvata all’unanimita’ dal Congresso che prevede sanzioni per i dirigenti cinesi che applicano le nuove regole di sicurezza repressive a Hong Kong e per le banche che hanno attivita’ con loro. Oggi scadevano i termini.
Trump ha annunciato di aver firmato un ordine esecutivo che mette fine al trattamento preferenziale per Hong Kong dopo la stretta cinese. Poi ha annunciato di aver convinto molti Paese a non usare Huawei e ha citato come esempio la Gran Bretagna.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: giudice della Corte suprema Ginsburg ricoverata
Per una infezione. E’ icona liberal lotta diritti civili
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
15 luglio 2020
00:12
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La giudice della corte suprema Ruth Bader Ginsburg, icona liberal della lotta per i diritti civili, e’ stata ricoverata in ospedale per una possibile infezione e sottoposta ad una cura antibiotica. Lo ha riferito un portavoce della corte. La Ginsburg, 87 anni, il giudice piu’ anziano della corte, e’ sopravvissuta a varie battaglie contro il cancro.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Moderna,da 27/7 ultima fase test vaccino
Coronavirus, prima azienda a raggiungere questo traguardo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
15 luglio 2020
01:14
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’azienda biotech americana Moderna ha annunciato che il 27 luglio entrerà nella fase finale dei test clinici per il suo vaccino anti covid-19, diventando la prima società al mondo a raggiungere questa tappa.
A questa fase parteciperanno 30 mila persone, metà delle quali riceverà una dose di 100 microgrammi mentre l’altra assumerà una sostanza placebo. Lo studio dovrebbe durare sino al 27 ottobre.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Trump attacca Biden in conferenza stampa
45 minuti contro il rivale, in vantaggio nei sondaggi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
15 luglio 2020
01:28
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’ultima conferenza di Donald Trump alla Casa Bianca e’ di quelle destinate a sollevare polemiche. Dopo aver annunciato di aver firmato la legge sulle sanzioni a Pechino per la stretta su Hong Kong e la fine del trattamento preferenziale per l’ex colonia britannica, il tycoon ha usato per 45 minuti il pulpito del Rose Garden per attaccare il suo rivale alla Casa Bianca Joe Biden.
Una sorta di comizio elettorale, che ha indotto alcune tv, tra cui la Cnn e Msnbc, a staccare la diretta. Il presidente ha messo nel mirino il suo sfidante su vari fronti, accusandolo di essere debole con Pechino, di volere il welfare e l’amnistia di massa per i clandestini, di voler abolire la polizia e le prigioni, togliere fondi all’esercito, mettere fine alla ‘charter school’. Un attacco nel quale ha coinvolto Barack Obama, la speker della Camera Nancy Pelosi, il leader dei dem al Senato Chuck Schumer, il sen. Bernie Sanders. La sua piattaforma, ha ammonito, ha “costi incalcolabili” e “porterebbe il Paese al disastro”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Brasile,quasi 2 mln di casi
Nelle ultime 24 ore altri 1.300 decessi e 41.857 nuovi casi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2020
01:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Brasile ha registrato ieri ulteriori 1.300 decessi e 41.857 contagi a causa del coronavirus: lo ha comunicato in serata il Consiglio nazionale dei segretari sanitari (Conass).
Il numero complessivo dei casi confermati di Covid-19 nel Paese è dunque salito a 1.926.824, mentre il totale delle vittime dall’inizio della pandemia ha raggiunto quota 74.133.
Secondo il ministero della Sanità, è normale che i numeri relativi alla malattia siano particolarmente alti il martedì, perché è quando vengono contabilizzati anche i casi e i decessi avvenuti nel fine settimana.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus:Fauci,vaccino tra 12-18 mesi
Aziende pronte a produrre fino a un miliardo di dosi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
15 luglio 2020
02:08
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il noto immunologo americano Anthony Fauci, il membro più autorevole della task force della Casa Bianca contro il Covid-19, prevede che un vaccino per il coronavirus dovrebbe essere pronto “entro il prossimo anno, anno e mezzo”. Lo riportano i media Usa.
Lo scienziato ha riferito di aver avuto rassicurazioni dalle aziende produttrici che saranno in grado di realizzare sino ad un miliardo di dosi, consentendo di distribuirlo non solo negli Usa ma anche nel mondo.
Fauci ha precisato che, anche se il vaccino non sarà efficace al 100%, la comunità scientifica pensa che ci sarà una immunità di gregge se un numero sufficiente di persone verranno vaccinate con uno efficace al 70%-75%.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa 2020: Sessions perde primarie
Trump esulta
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
15 luglio 2020
04:07
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’ex attorney general Jeff Sessions è stato sconfitto alle primarie in Alabana per un seggio al Senato dall’esordiente Tommy Tuberville, un ex coach di football della Auburn university sostenuto da Donald Trump, che ha subito esultato su Twitter: “Grande vittoria, sarà un grande senatore”.
Il tycoon ha osteggiato apertamente il suo ex ministro della Giustizia, con cui aveva rotto dopo che si era auto ricusato nelle indagini sul Russiagate. “Sessions è un disastro”, aveva insistito negli ultimi giorni di campagna.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Trump, non ho intenzione di parlare con Xi
Vede adesso in maniera diversa accordo commerciale con Pechino
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
15 luglio 2020
07:54
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Donald Trump ha detto di non aver in programma di parlare col presidente cinese Xi Jinping.
“Non parlo con lui da molto tempo e non ho intenzione di parlarci”, ha dichiarato in una conferenza stampa alla Casa Bianca. Il presidente degli Stati Uniti ha aggiunto che vede adesso l’accordo commerciale con Pechino in maniera molto differente.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gentiloni, al vertice Ue nè fallimenti nè rinvii
‘Non ce lo possiamo permettere’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
15 luglio 2020
08:17
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Al prossimo vertice Ue “non ci possiamo permettere nè fallimenti nè rinvii. L’Europa sta vivendo uno shock economico devastante e senza precedenti. Ma questa sfida ci dà anche l’opportunità di una transizione verso un modello di sviluppo più sostenibile e più giusto”. E’ quanto scrive il commissario per l’economia e la fiscalità Paolo Gentiloni in un editoriale pubblicato sul Financial Times online dedicato alle azioni che Bruxelles intende mettere in campo per combattere l’evasione e l’elusione fiscale, tassare le piattaforme digitali e rivedere il sistema di tassazione sull’energia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Morto per Covid giornalista detenuto nello stesso carcere di Zaky
Ne dà notizia Amnesty International
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 luglio 2020
13:09
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Mohamed Monir, giornalista egiziano che era detenuto nello stesso carcere di Patrick Zaky a Tora, è morto ieri dopo aver contratto il Covid. Ne dà notizia Amnesty International. “Una notizia terribile – dice il portavoce Riccardo Noury – ma non inaspettata: nella prigione di Tora, dove si trova Patrick Zaky, si è ammalato di Covid-19, per poi morirne in ospedale, un giornalista che mai avrebbe dovuto mettere piede in un carcere. Il rischio contagio nelle carceri è altissimo. Cosa aspetta il governo italiano per sollecitare il rilascio di Patrick?”
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Trump firma le sanzioni alla Cina per Hong Kong
Stop al trattamento preferenziale alla ex colonia britannica, ‘Pechino pienamente responsabile per la pandemia’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
14 luglio 2020
23:56
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Donald Trump ha annunciato in una conferenza stampa alla Casa Bianca di aver firmato una legge approvata all’unanimita’ dal Congresso che prevede sanzioni per i dirigenti cinesi che applicano le nuove regole di sicurezza repressive a Hong Kong e per le banche che hanno attivita’ con loro. Oggi scadevano i termini.
Trump ha annunciato in una conferenza alla Casa Bianca di aver firmato un ordine esecutivo che mette fine al trattamento preferenziale per Hong Kong dopo la stretta cinese.  Trump ha detto che considera la Cina pienamente responsabile per aver nascosto il coronavirus e averlo diffuso nel mondo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Biden annuncia un piano da 2000 miliardi per l’energia pulita entro il 2035
Una proposta per combattere il climate change. Attacco a Trump
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
14 luglio 2020
20:47
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Joe Biden ha annunciato un nuovo piano da 2000 miliardi di dollari in quattro anni per l’energia pulita e la lotta al cambiamento climatico. “Donald Trumo pensa sia una bufala, io no e credo sia anche un’ occasione per creare posti di lavoro, infrastrutture, nuove opportunita’ economiche”, ha spiegato parlando a Wilmington, Delaware. L’obiettivo è quello di raggiungere la produzione di energia completamente pulita entro il 2035.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tensione a Parigi fra personale sanitario e polizia
Manifestazione in piazza della Bastiglia con l’appoggio di gilet gialli, scontri e lacrimogeni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
14 luglio 2020
19:07
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Momenti di tensione a Parigi, place de la Bastille, per l’arrivo di qualche migliaio di manifestanti del settore sanitario che protestano contro l’accordo firmato ieri da 3 sindacati su 5 della loro categoria per aumenti salariali medi di 183 euro a lavoratore. Mentre alla sfilata del 14 luglio i loro colleghi hanno ricevuto l’omaggio più solenne della giornata, a qualche chilometro di distanza gli altri camici bianchi cominciavano a manifestare. Dopo qualche carica della polizia e lancio di lacrimogeni, a Bastille sembra tornata la calma.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Pil Gb -19,1% nel trimestre di lockdown
A maggio rimbalzo limitato a un più 1,8%, sotto le attese
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
14 luglio 2020
13:22
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ pari a un crollo record del 19,1% il dazio pagato dal Pil britannico all’emergenza coronavirus nel trimestre marzo-maggio, segnato dal lockdown. Lo rivelano i dati ufficiali dell’Office for National Statistics (Ons), che indicano inoltre un rimbalzo positivo limitato all’1,8% rispetto ad aprile nel singolo mese di maggio, sullo sfondo d’un allentamento allora appena accennato delle restrizioni: al di sotto delle attese. L’economia del Regno aveva perso il 6,9% a marzo e un inedito 20,4% ad aprile.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Francia in festa omaggia il Banksy del Bataclan
Italia la restituisce a Palazzo Farnese “Memoria che commuove”
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 luglio 2020
19:16
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tornerà presto in Francia, a disposizione dell’autorità giudiziaria di Parigi, la porta del Bataclan dipinta da Banksy in omaggio alle 90 vittime dell’eccidio del 13 novembre 2015. Rubata a gennaio del 2019 e ritrovata il 10 giugno di quest’anno in un casolare della campagna abruzzese, l’opera dello street artist più famoso al mondo si trova da ieri sera in uno splendido salone di Palazzo Farnese, sede dell’Ambasciata di Francia, scortata dai carabinieri dei beni culturali italiani che l’hanno ritrovata un mese fa e che nei prossimi giorni ne scorteranno il viaggio fino alla frontiera.
Questa sera, intanto, la Ragazza triste, simbolicamente dipinta proprio su una delle uscite di sicurezza del locale parigino, sarà in qualche modo protagonista della Festa del 14 luglio, simbolo di una “memoria che commuove”, sottolinea ringraziando l’Italia l’ambasciatore Christian Masset, ma anche della solidarietà e della cooperazione tra i due paesi. “Un gesto doveroso – commenta il generale Roberto Riccardi, comandante generale dei carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale- le opere d’arte devono essere restituite ai loro contesti”. Il 14 luglio “è la festa della libertà e la libertà la celebriamo tutti – sottolinea il procuratore dell’Aquila Michele Renzo- il valore simbolico di questa porta ci dice che per la nostra libertà dovremo lottare sempre”.
Per tornare ad ammirarla e a commuoversi, i parigini dovranno però aspettare ancora un po’. La polizia francese ha arrestato sei persone, i carabinieri italiani ne hanno denunciate altre due (uno è il proprietario del casolare dove la porta è stata ritrovata) le indagini però non sono chiuse. Le autorità francesi, spiega Riccardi, dovranno esaminarla. L’ambasciatore Masset si raccomanda: “Per carità non toccatela non vorremmo che la polizia francese isolasse il dna delle vostre impronte..”
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Kosovo: al Tribunale dell’Aja prosegue interrogatorio Thaci
Presidente, ex leader Uck, è accusato di crimini di guerra
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 luglio 2020
15:12
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ proseguito oggi al Tribunale speciale dell’Aja l’interrogatorio del presidente del Kosovo Hashim Thaci, accusato di crimini di guerra e contro l’umanità. Ieri Thaci era stato ascoltato per sei ore.
Come riferiscono i media serbi, il presidente è arrivato verso le 13.30 al Tribunale, istituito nel 2015 per indagare i crimini commessi dall’Esercito di liberazione del Kosovo (Uck), la guerriglia indipendentista albanese che combattè contro i serbi nel conflitto armato del 1998-1999. Thaci era uno dei leader dell’Uck, e ieri, prima di entrare al Tribunale, aveva ribadito la sua convinzione di aver combattuto una guerra giusta e sacrosanta per la libertà e l’indipendenza del Kosovo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Ucraina, 638 casi e 14 morti in 24 ore
Il bilancio dei contagi sale a 54.771, i morti sono 1.412
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
14 luglio 2020
12:16
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In Ucraina sono stati accertati 638 nuovi casi di Covid-19 nelle ultime 24 ore, che fanno salire a 54.771 il totale dei contagi dall’inizio della pandemia. Le vittime del nuovo virus sono 1.412, di cui 14 decedute nel corso dell’ultima giornata. Lo ha annunciato il ministro della Salute, Maksim Stepanov, ripreso dal Kyiv Post. AMAZON MUSIC UNLIMITED: 3 MESI DI USO TOTALMENTE GRATUITO! GRANDISSIMA OFFERTA SPECIALE, MA AFFRETTATI: SOLO FINO AL 21 LUGLIO

Cronaca tutte le notizie in tempo reale! IN COSTANTE AGGIORNAMENTO! DA NON PERDERE! LEGGI!
Aggiornamenti, Cronaca, Notizie, Ultim'ora

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 21 minuti

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 09:44 DI MARTEDì 14 LUGLIO 2020

ALLE 06:45 DI MERCOLEDì 15 LUGLIO 2020

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

Coronavirus: oggi Speranza presenta il nuovo Dpcm sulle restrizioni
Proroga 31 luglio quelle dell’11 giugno, anche lavoro a distanza
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
14 luglio 2020
09:44
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
E’ attesa oggi in Parlamento la presentazione, da parte del ministro della Salute Roberto Speranza, del nuovo Dpcm che proroga al 31 luglio le misure di restrizione tese a evitare la diffusione del nuovo coronavirus contenute nel Dpcm dell’11 giugno. Diversa è invece la proroga dello stato di emergenza, probabilmente al 31 ottobre, che il governo dovrebbe presentare nei prossimi giorni e che continua ad alimentare polemiche e critiche.
Fra queste ultime, quelle espresse da Lettera 150, il think tank che riunisce circa 250 docenti universitari, magistrati e intellettuali, che ha lanciato un appello al capo dello Stato “perché non si verifichino rotture ingiustificate e gravi della legittimità costituzionale”. In difesa del provvedimento si è espresso il capogruppo di Liberi e Uguali alla Camera, Federico Fornaro, che risponde alle critiche osservando che l’eventuale proroga dello stato d’emergenza “non rappresenterebbe un golpe camuffato, come si continua sostenere da chi ha come unico interesse quello di alimentare tensioni e paure”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Non riguarda comunque lo stato di emergenza, ma solo le restrizioni contenute nel Dpcm dell’11 giugno, il provvedimento che si prepara a presentare il ministro Speranza. A quanto si apprende da fonti del ministero della Salute, tutte le misure previste nel Dpcm di giugno sono destinate a essere prorogate alla fine di luglio, comprese quelle che riguardano il lavoro a distanza.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
L’unico elemento di novità, al momento, potrebbe riguardare il divieto di ingresso per chi negli ultimi 14 giorni ha soggiornato in Paesi che, per la loro situazione epidemiologica interna, non riescono a garantire i coefficienti minimi di sicurezza relativi alla percentuale di incidenza e al coefficiente di resilienza.
Quest’ultimo indica la capacità di un sistema sanitario di sostenere un’emergenza improvvisa, come quella della pandemia.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Erano 13 i Paesi indicati nell’ordinanza adottata il 9 luglio scorso dal ministro Speranza, ma il loro numero è all’esame degli esperti del ministero della Salute e potrebbe subire delle variazioni. Il nuovo Dpcm potrebbe prevedere anche la possibilità di rimpatrio immediato.
Tutte le altre disposizioni contenute nel nuovo Dpcm atteso per oggi prorogano le restrizioni attuali, comprese quelle relative alle attività lavorative. Restano però confermate le “modalità di lavoro agile, ove possano essere svolte al proprio domicilio o in modalità a distanza”. Si prorogano al 31 luglio anche la possibilità di “incentivate le ferie e i congedi retribuiti per i dipendenti” e l’obbligo di adottare “protocolli di sicurezza anti-contagio e, laddove non fosse possibile rispettare la distanza interpersonale di almeno un metro come principale misura di contenimento, con adozione di strumenti di protezione individuale”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Permane inoltre l’obbligo di sanificare i luoghi di lavoro.
Per quanto riguarda le scuole, il documento di giugno prevedeva la sospensione delle attività didattiche in presenza e, in questo periodo di chiusura estiva, la possibilità di utilizzare gli spazi degli edifici scolastici per “attività ludiche, ricreative ed educative, non scolastiche né formali, senza pregiudizio alcuno per le attività delle istituzioni scolastiche”.
Negli ospedali, per chi accompagna i pazienti resta il divieto di fermarsi nelle sale d’attesa dei dipartimenti emergenze e accettazione e delle strutture di pronto soccorso, così come le visite ai pazienti, sia negli ospedali sia nelle residenze per gli anziani, restano limitate “ai soli casi indicati dalla direzione sanitaria della struttura, che è tenuta ad adottare le misure necessarie a prevenire possibili trasmissioni di infezione”.
In vigore fino al 31 luglio, infine, le indicazioni per accedere in sicurezza alle spiagge, mantenendo le distanze sociali e riducendo i rischi di contagio.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
‘Ndrangheta puntava a fondi Covid, 8 arresti
Operazione Gdf e Dda Milano. Tra reati frode fiscale
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
14 luglio 2020
10:43
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Il Nucleo di polizia economico finanziaria della Gdf di Milano in un’inchiesta della Dda contro la ‘ndrangheta ha arrestato 8 persone per associazione per delinquere finalizzata alla frode fiscale aggravata dal metodo mafioso e dalla disponibilità di armi, autoriciclaggio, intestazione fittizia di beni e bancarotta. Dalle indagini è emerso che una persona inserita in una cosca ha ottenuto contributi a fondo perduto e voleva beneficiare anche dei finanziamenti per le imprese previsti per l’emergenza Covid.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Vendevano false Rca auto via web, sgominata banda
Base in Campania, 16 misure cautelari; 30 mln sequestrati
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
14 luglio 2020
12:06
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Sequestri preventivi per 30 milioni e misure cautelari per 16 persone: sono questi i numeri principali dell’operazione Reste con cui i Carabinieri del Comando Provinciale di Milano, insieme ai colleghi delle province di Caserta, Torino e Isernia che stanno dando esecuzione alle misure emesse dal G.I.P. del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere su proposta della Procura nei confronti di una banda accusata di vendere via web false Rca auto.
Le accuse sono di di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di truffa aggravata, riciclaggio e auto-riciclaggio, trasferimento fraudolento di valori, esercizio abusivo di attività assicurativa e di intermediazione assicurativa e uso di marchi e segni contraffatti.
Le indagini sono partite nel 2017 quando sono arrivate denunce presentate da primari gruppi assicurativi che lamentavano la commercializzazione di polizze assicurative RCA false con il loro marchio. Il Nucleo Investigativo di Milano ha avviato un’indagine strutturata, inizialmente con la Procura di Milano, da cui si è capito che l’organizzazione criminale aveva base nell’Agro Aversano. E dunque dal 2018 l’inchiesta è passata alla Procura di Santa Maria Capua Vetere.
Secondo le indagini, la banda era attiva almeno dal l 2012 prevalentemente nei comuni di Villa Literno, Cancello ed Arnone e Castel Volturno contraffacendo e vendendo attraversoi molte decine di siti web di finti intermediari assicurativi di polizze assicurative RCA temporanee, semestrali e annuali.
Durante le operazioni è stato effettuato un sequestro preventivo di beni, per un valore complessivo di 30 milioni di euro, e relativo a: 2 sale slot e scommesse, 18 società di rivendita di autovetture, 1 società di commercio di abbigliamento, 1 negozio di abbigliamento, 1 immobile, 3 terreni, 1 motoscafo, numerose autovetture anche di lusso, nonché numerosi rapporti finanziari.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Morto per Covid giornalista detenuto nello stesso carcere di Zaky
Ne dà notizia Amnesty International
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
14 luglio 2020
13:09
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Mohamed Monir, giornalista egiziano che era detenuto nello stesso carcere di Patrick Zaky a Tora, è morto ieri dopo aver contratto il Covid. Ne dà notizia Amnesty International. “Una notizia terribile – dice il portavoce Riccardo Noury – ma non inaspettata: nella prigione di Tora, dove si trova Patrick Zaky, si è ammalato di Covid-19, per poi morirne in ospedale, un giornalista che mai avrebbe dovuto mettere piede in un carcere. Il rischio contagio nelle carceri è altissimo. Cosa aspetta il governo italiano per sollecitare il rilascio di Patrick?”
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Tangenti, assolti Formigoni e altri imputati a Cremona
L’ex governatore della Lombardia era imputato per corruzione per un presunto giro di tangenti nella sanità
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
CREMONA
14 luglio 2020
13:45
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
L’ex presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, è stato assolto a Cremona per un presunto giro di tangenti nella sanità. Assolti anche l’ex dg dell’assessorato regionale alla Sanità Carlo Lucchina e l’ex dg dell’Azienda ospedaliera di Cremona Simona Mariani. Lo ha deciso il tribunale di Cremona. La procura aveva chiesto l’assoluzione.
Formigoni e Mariani erano accusati di corruzione, Lucchina di abuso d’ufficio, per la vicenda ‘Vero’, l’acceleratore lineare per le terapie oncologiche che per l’accusa era stato acquistato a un prezzo superiore a quello di mercato.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Ponte: consegna perizia slitta a ottobre
A dicembre udienze tutti i giorni
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
14 luglio 2020
13:14
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
È stata prorogata al 31 ottobre la perizia sulle cause del crollo del ponte Morandi, il viadotto collassato il 14 agosto 2018 causando la morte di 43 persone. Lo ha deciso il gip Angela Nutini nel corso dell’udienza del secondo incidente probatorio. La discussione inizierà il primo dicembre con udienze tutti i giorni. Il giudice ha anche nominato un quarto perito, Stefano Tubaro, docente dell’Università di Milano, che dovrà analizzare i video acquisiti.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Tangenti sanità: assolto Formigoni
(2)
Anche ex dg assessorato ed ex dg azienda ospedaliera
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
CREMONA
14 luglio 2020
13:42
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
L’ex presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, è stato assolto a Cremona per un presunto giro di tangenti nella sanità. Assolti anche l’ex dg dell’assessorato regionale alla Sanità Carlo Lucchina e l’ex dg dell’Azienda ospedaliera di Cremona Simona Mariani. Lo ha deciso il tribunale di Cremona. La procura aveva chiesto l’assoluzione.
Formigoni e Mariani erano accusati di corruzione, Lucchina di abuso d’ufficio, in relazione alla vicenda ‘Vero’, l’acceleratore lineare per le terapie oncologiche che secondo l’accusa era stato acquistato a un prezzo superiore a quello di mercato.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Picchia figlio col mattarello, arrestato
Nel Bolognese, ragazzino chiama Telefono Azzurro che attiva 112
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BOLOGNA
14 luglio 2020
13:44
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Un uomo di 47 anni, italiano, è stato arrestato dai Carabinieri con l’accusa di avere picchiato e colpito con un mattarello il figlio 15enne. E’ successo nel Bolognese. E’ stato lo stesso ragazzino a chiedere aiuto rivolgendosi al Telefono Azzurro, la cui centrale ha allertato il 112. I militari hanno raggiunto l’abitazione insieme ai servizi sociali, trovando il 15enne ricoperto di lividi. “L’ho picchiato per educarlo” avrebbe detto il padre ai Carabinieri, che hanno sequestrato l’attrezzo usato per colpire il ragazzo. L’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari in un’altra abitazione.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: 21 positivi all’Hotel House
Un nuovo positivo in provincia di Ascoli Piceno
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
ANCONA
14 luglio 2020
14:11
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Ventuno casi positivi al coronavirus rilevati all’Hotel House di Porto Recanati, dove era stato individuato un focolaio, di cui 7 dichiarati guariti con doppio tampone negativo su un totale di 1.024 test. I dati sono contenuti nella relazione di screening del grattacielo del Gores, che segnala anche un nuovo caso positivo in provincia di Ascoli Piceno, su 557 tamponi nuove diagnosi. All’Hotel House lo screening si è svolto in 3 tempi diagnostici: sei casi sono risultati positivi nel pre-screening con data referto tampone dal 9 al 17 giugno; altre 15 persone sono risultate positive con data referto tampone dal 18 giugno al 7 luglio; i 7 guariti sono emersi nel retest e percorso guarigione dal 3 luglio.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Camici Lombardia,no ruolo moglie Fontana
Detiene quota società gestita dal fratello
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
14 luglio 2020
14:37
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Dai primi atti dell’indagine dei pm di Milano sul caso delle fornitura da mezzo milione di euro di camici e altro materiale è emerso che la moglie di Attilio Fontana, titolare di una quota della società Dama gestita dal cognato del governatore, Andrea Dini, non avrebbe avuto un ruolo attivo nella vicenda. Verifiche, invece, come già emerso, sono in corso sul ruolo del governatore lombardo.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Azzolina, partita gara test al personale
“Tanto lavoro da fare ma lavoriamo tutti dalla stessa parte”
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
14 luglio 2020
14:37
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“La gara per i test sierologici al personale scolastico è partita. Siamo pronti anche con la gara per i banchi”. Lo rende noto la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina. “C’è tanto lavoro da fare ma lo stiamo facendo, tutti insieme, remando dalla stessa parte. Nell’interesse di studentesse e studenti che devono tornare a scuola in presenza e in sicurezza”, scrive la ministra.  POLITICA

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

Viminale, 16 scade bando nave-quarantena
Anche ospedali militari per positivi, rafforzata vigilanza
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
14 luglio 2020
15:09
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
E’ stato pubblicato un nuovo avviso per la presentazione di manifestazioni di interesse per il noleggio di navi da adibire a strutture provvisorie per l’assistenza e la sorveglianza sanitaria di migranti soccorsi in mare o giunti sul territorio nazionale a seguito di sbarchi autonomi. Lo fa sapere il Viminale informando che “questa procedura di urgenza, che prevede la presentazione delle offerte entro le ore 24 del 16 luglio 2020, si è resa necessaria dopo che la precedente gara era andata deserta”.
Il ministero assicura che c’è “la massima attenzione per la tutela della sicurezza sanitaria dei cittadini in particolare in quelle regioni, come la Sicilia e la Calabria, che in questo momento sono più esposte agli sbarchi autonomi dei migranti”. E’ stata inoltre rafforzata la sorveglianza delle strutture di accoglienza locali, “prevedendo, ove necessario, il trasferimento dei migranti sottoposti a quarantena in ospedali militari in collaborazione con il ministero della Difesa”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus, allarme dei no-profit: ‘Dopo slancio contro virus donazioni in calo’
Appello della onlus romana ‘Happy family Grajau’: ‘Continuate a donare’
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
14 luglio 2020
15:34
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“Italiani continuate a donare”. E’ l’appello lanciato dalla Onlus romana ‘Happy family Grajau’ per scongiurare il calo di donazioni seguito all’emergenza sanitaria. Dopo l’ondata di solidarietà e generosità nei mesi del lockdown, con quasi 166 i milioni raccolti dalla Protezione Civile, le donazioni alle imprese no-profit – spiegano – hanno subìto un brusco arresto. Ad avallare questa tendenza anche il monitoraggio compiuto dall’Istituto Italiano della Donazione (IID) e relativo al primo trimestre 2020, secondo cui l’81% delle realtà ha patito una contrazione importante sul fundraising e il 40% denuncia un calo superiore al 50%.
L’emergenza Covid, inoltre, ha forzatamente spinto il fundraising verso il digitale: diverse piattaforme hanno avuto un grande successo, ne sono nate di nuove e quelle storiche si sono consolidate, confermando lo studio «Donare 3.0», condotto da Doxa negli anni tra il 2014 e il 2019. Il dato saliente riguarda le donazioni online passate dal 15 al 21%; scendono quelle tramite denaro contante, dal 47% al 40%, così come l’sms solidale, dal 24% al 16%, il bollettino postale, dal 17% al 10%.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Durante i mesi dell’emergenza sanitaria, la Onlus romana ha attivato una rete di volontari e di interventi per assistere i soggetti più deboli attraverso donazioni di tablet ai pazienti nelle corsie Covid e raccolte alimentari per i non autosufficienti. “Il sociale non si ferma – dichiara Andrea De Petris, membro del consiglio direttivo di Happy Family Grajau, da oltre dieci anni impegnata in diversi teatri internazionali – e donare parte del proprio tempo e delle proprie risorse a iniziative di solidarietà e beneficenza può essere un motivo di vanto e di forza per il Paese intero. In questo momento chiediamo dunque sostegno per le iniziative che da anni portiamo avanti, come l’ultima nata che riguarda l’Ecole Primaire di Bukavu, città della Repubblica Democratica del Congo, martoriata dalle guerra civile: acquistando grembiuli, materiale didattico, banchi e soprattutto finanziando per cinque anni l’alfabetizzazione e l’istruzione di base”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
I migranti positivi trasferiti da Amantea al Celio di Roma
Vigilanza rafforzata sulle strutture di accoglienza. Riunione dei ministri in mattinata a Palazzo Chigi
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
14 luglio 2020
18:43
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Saranno trasferiti nel pomeriggio all’ospedale militare Celio di Roma i 13 migranti positivi al Covid-19 che erano stati spostati in una struttura di Amantea dopo l’arrivo, sabato scorso, a Roccella Ionica (Reggio Calabria). I 13 facevano parte di un gruppo di 70 Bengalesi che dopo lo sbarco sono stati suddivisi in varie località calabresi. Ventiquattro, tra i quali i 13 positivi, erano andati ad Amantea provocando la protesta di alcuni abitanti che domenica hanno bloccato la statale 18 minacciando di rifarlo se non fossero stati trasferiti. Gli altri migranti restano ad Amantea.
Continua ad essere rivolta “la massima attenzione per la tutela della sicurezza sanitaria dei cittadini in particolare in quelle regioni, come la Sicilia e la Calabria, che in questo momento sono più esposte agli sbarchi autonomi dei migranti”, fa sapere il Viminale informando di aver “rafforzato i dispositivi di sorveglianza per quel che riguarda anche le strutture di accoglienza locali, prevedendo, ove necessario, il trasferimento dei migranti sottoposti a quarantena in ospedali militari in collaborazione con il ministero della Difesa”.
Intanto questa mattina riunione a Palazzo Chigi sui dossier Libia e migranti. A quanto si apprende, all’incontro hanno preso parte i ministri dell’Interno, Luciana Lamorgese, della Difesa, Lorenzo Guerini, e degli Esteri, Luigi Di Maio, nonchè il direttore dell’Aise, Giovanni Caravelli. Si sarebbe fatto il punto sulla presenza militare italiana legata al decreto missioni e in particolare su aspetti come lo sminamento, l’ospedale di Misurata e la presenza navale. Si sarebbe inoltre svolto un approfondimento sui temi dell’immigrazione, alla luce degli sviluppi degli ultimi giorni.
E’ stato pubblicato un nuovo avviso per la presentazione di manifestazioni di interesse per il noleggio di navi da adibire a strutture provvisorie per l’assistenza e la sorveglianza sanitaria di migranti soccorsi in mare o giunti sul territorio nazionale a seguito di sbarchi autonomi. Lo fa sapere il Viminale informando che “questa procedura di urgenza, che prevede la presentazione delle offerte entro le ore 24 del 16 luglio 2020, si è resa necessaria dopo che la precedente gara era andata deserta”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Gran Bretagna. Regno si piega a mascherina obbligatoria, ora teme 120.000 morti
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
14 luglio 2020
15:50
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
APPROFONDIMENTO
Mascherina obbligatoria (alla buon’ora), siamo inglesi. Dopo giorni di mezzi annunci e di oscillazioni, il governo Tory britannico formalizza finalmente, per bocca del ministro della Sanità Matt Hancock, l’attesa introduzione dell’uso coatto delle mascherine, o d’una copertura del volto, in tutti i negozi dell’Inghilterra dal 24 luglio.
I trasgressori saranno puniti con multe da 100 sterline a infrazione, ha fatto sapere Hancock, confermando quanto anticipato nelle scorse ore da Downing Street. Finora in Inghilterra questa precauzione era stata resa vincolante – da metà giugno – nei trasporti pubblici e negli ospedali, mentre nei negozi era solo raccomandata.
La svolta, sollecitata da più parti da tempo, allinea l’Inghilterra non soltanto a oltre un centinaio di Paesi stranieri, ma pure alla Scozia, dove l’obbligo negli esercizi commerciali vige da oltre una settimana per volere del governo locale guidato dagli indipendentisti dell’Snp; mentre il Galles, dove è al potere il Labour, resta peraltro più indietro, con la protezione facciale non ancora obbligatoria nemmeno sui mezzi di trasporto (lo sarà dal 27).
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Una ricerca aggiornata dell’Ons, l’Istat britannico, conferma d’altronde una certa refrattarietà collettiva dei sudditi del Regno su questo fronte, in nome d’una presunta libertà individuale, seppure con un aumento fino al 50% della popolazione – nelle ultime settimane – della quota di chi dichiara adesso d’indossare d’abitudine la mascherina nei luoghi pubblici: come comunque era “consigliato” da tempo di fare.
A incentivare le preoccupazioni spunta intanto un rapporto, reso pubblico da Patrick Vallance, consigliere scientifico capo di Boris Johnson e del suo governo, secondo cui – nel caso di una seconda ondata diffusa di contagi – il Regno Unito potrebbe andare incontro allo scenario “ragionevolmente peggiore” di un bilancio complessivo di ben 120.000 vittime da Covid-19 a fine inverno 2021: un’autentica strage, potenzialmente, per un Paese che, con circa 45.000 decessi ufficialmente censiti col tampone dall’inizio della pandemia, detiene già oggi il triste record di mortalità in Europa in cifra assoluta.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Bimba positiva, sospeso centro estivo
Nel Vicentino, da controlli nessun altro caso
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
VICENZA
14 luglio 2020
16:32
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Un’alunna iscritta al centro estivo organizzato presso l’Istituto “Tonolli” di Sandrigo (Vicenza) è risultata positiva al Covid-19 dopo essere stata sottoposta a tampone. Immediatamente l’Ulss 8 Berica, in accordo con la direzione dell’istituto e il Comune, ha disposto la chiusura della scuola per alcuni giorni (da due a cinque, secondo le normative in vigore) per procedere con una completa e accurata sanificazione degli ambienti. Parallelamente, il Nucleo operativo Covid del Servizio di igiene e sanità pubblica dell’Ulss ha già avviato le indagini per identificare i contatti stretti della bambina, che saranno sottoposti a tampone e in ogni caso posti in isolamento fiduciario.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Bovino sopravvive 5 giorni in torrente
Intervento in Alto Mugello. Portato via con elicottero dei Vvf
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
FIRENZE
14 luglio 2020
19:23
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Un bovino che si era allontanato dalla stalla è stato ritrovato dopo ben cinque giorni ancora in vita, ferito, nell’alveo di un torrente quasi in secca in località Visignano nel comune di Firenzuola (Firenze), in Alto Mugello. L’animale, che non era in grado di camminare, è stato sedato da un veterinario e poi portato via con un elicottero dei vigili del fuoco di Bologna insieme ai colleghi del comando di Firenze. Sembra che l’esemplare non riuscisse a risalire il crinale da dove nella fuga aveva raggiunto il torrente in cui comunque ha potuto abbeverarsi con l’acqua ancora disponibile. A distanza sono stati uditi i muggiti che lo hanno fatto individuare dai soccorritori.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Fiammata al barbecue, 2 ustionati
Uno è grave, portato con eliambulanza a ospedale Torrette
e
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
ANCONA
14 luglio 2020
20:59
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Due uomini sono rimasti ustionati mentre stavano accendendo un barbecue, probabilmente a causa di un ritorno di fiamma, in un chiosco nei pressi dei giardini di Villa Nappi a Polverigi (Ancona). I due, gestori del locale, stavano preparando l’occorrente per una grigliata di spuntature, un appuntamento ricorrente ogni martedì per i clienti. L’ipotesi è che abbiano usato dell’alcol per alimentare il fuoco e che questo abbia provocato una fiammata che li ha investiti.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Filming Italy Sardegna con Huppert, Dillon e Gerini
Tiziana Rocca, mai arrendersi al Covid se vuoi fare un fest
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
14 luglio 2020
20:53
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Al via con Isabelle Huppert, Matt Dillon, Claudia Gerini e Ilenia Pastorelli la terza edizione di ‘Filming Italy Sardegna Festival’ di Tiziana Rocca che si terrà dal 22 al 26 luglio al Forte Village (Cagliari).
E non saranno i soli ospiti di questa manifestazione di cinema e tv, infatti sono stati annunciati alla presentazione del festival: Arisa, Riccardo Milani, Ficarra e Picone, Michele Placido, Carol Alt, Gianmarco Tognazzi, Giorgio Pasotti, Gabriele Muccino, Rossi De Palma, Pedro Alonso Joaquin de Almeida, Maria Isabel Diaz, Marta Milans, Toby Jones e Naomie Harris. Collegati con il festival in streaming: John Turturro, Harvey Keitel, Sarah Ferguson, Laia Costa e Salma Hayek. Ci sarà poi una serata speciale dedicata a Gabriele Muccino e la consegna a Riccardo Milani del Premio ‘Women in Film’ per la sua sensibilità nei confronti delle donne. E anche spazio al post lockdown nell’industria cinema: in collaborazione con APA – Associazione Produttori Audiovisivi, rappresentata in conferenza stampa da Giancarlo Leone, infatti saranno presentati due panel sulla produzione post-Covid con produttori e broadcaster sia italiani che internazionali. Filming Italy Sardegna Festival celebrerà anche il lancio italiano di Disney+, il servizio di streaming di The Walt Disney Company dedicato ai film e ai prodotti di intrattenimento di Disney, Pixar, Marvel, Star Wars e National Geographic, riuniti insieme per la prima volta. Ci sarà così una proiezione speciale del live action Lilli e il Vagabondo e del lungometraggio Disney e Pixar Onward – Oltre la Magia. Mentre il film di chiusura sarà Blackbird, di Roger Michell con Susan Sarandon e Kate Winslet. Non mancheranno le serie TV, come: The Plot Against America, serie HBO, adattamento di un libro di Philip Roth, che riscrive la storia degli Stati Uniti nella Seconda Guerra Mondiale; Yellowstone, che segue le vicende della famiglia Dutton, proprietaria di un ranch nel Montana; e Le Bureau – Sotto copertura, che vede il funzionario dell’intelligence francese Guillaume Debailly rientrare a Parigi dopo sei anni trascorsi a Damasco sotto copertura.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Top Ten podcast su Spotify, in testa Ruggieri e Fedez/Luis Sal
Debuttano nuove classifiche Top Podcast e Podcast di Tendenza
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
14 luglio 2020
19:05
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Per permettere agli utenti di scoprire facilmente nuovi podcast da aggiungere alla propria lista di ascolti, Spotify rende disponibili da oggi in Italia due speciali classifiche: Top Podcast e Podcast di Tendenza. Le due chart – che arrivano in altri 25 paesi oltre l’Italia – offrono agli ascoltatori una risorsa in più per scoprire gli show più ascoltati e i trend del momento, concedendo allo stesso tempo ai podcaster l’opportunità di diffondere i propri contenuti e farsi conoscere da un pubblico più vasto.
Podcast di Tendenza riporta i contenuti in ascesa. Con un algoritmo che permette di scoprire i podcast appena lanciati, questa chart offre agli utenti una grande varietà di opzioni tra cui scegliere, e ai creator la possibilità di scalare le classifiche e raggiungere un nuovo pubblico. Al momento, tra i principali Trending Podcast ci sono: Monologato Podcast – Filippo Ruggieri; Muschio Selvaggio – Fedez e Luis Sal; Elio e le storie Tech; Da Costa a Costa – Piano P; Il Podcast di Alessandro Barbero: Lezioni e Conferenze di Storia, curato da Fabrizio Mele; The Essential – Will Media; Parliamo di Cose – Jacopo D’Alesio (Jakidale); Blu Notte – Misteri Italiani, curato da Michele D’Innella; Speaking English Now Podcast with Georgiana; Demoni Urbani – Gli Ascoltabili.
Top Podcast include i podcast più popolari determinati dai recenti numeri degli ascolti. Aggiornata mensilmente, ha al momento ai primi dieci posti molti dei titoli dell’altra classifica: Muschio Selvaggio – Fedez e Luis Sal; Il Podcast di Alessandro Barbero: Lezioni e Conferenze di Storia; Blu Notte – Misteri Italiani; The Essential ma anche Marco Montemagno – Il Podcast – Marco Montemagno; Morgana – storielibere.fm; Daily Cogito – Rick DuFer; Speaking English Now Podcast with Georgiana; Parliamo di Cose – Jacopo D’Alesio (Jakidale); Da Costa a Costa – Piano P.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Cucinelli, a “umanità” 30 milioni capi
Sono in boutique tutto il mondo e diventeranno “amabile risorsa”
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
PERUGIA
14 luglio 2020
19:03
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Brunello Cucinelli ha deciso di donare “all’umanità” i capi di abbigliamento che a causa dell’interruzione temporanea delle vendite per l’emergenza Covid “si trovano ancora nelle boutique” di tutto il mondo. Merce con un “valore di produzione” di 30 milioni di euro, ha annunciato l’azienda. Che spiega di avere considerato “una sorta di ‘amabile risorsa’ per l’umanità” questi capi. Tutti riporteranno una etichetta indelebile con la scritta “Brunello Cucinelli for Humanity”.
“Questo progetto che noi tutti definiamo ‘intenso’ mi sembra che in qualche maniera elevi la dignità dell’uomo e renda onore a tutti coloro che hanno lavorato nella realizzazione di tali capi” ha quindi sottolineato Brunello Cucinelli. “Camminerà di pari passo – ha aggiunto – con l’altro, partito ormai diversi anni fa, che consiste nel riparare, recuperare e riutilizzare tutti i nostri prodotti. Tutto ciò va a completare il più grande progetto di ‘umana sostenibilità’ nel quale da sempre abbiamo creduto e che ci piace riepilogare in: ‘clima ed emissioni, cura della terra e degli animali e cura della persona umana’. Sarebbe per me un vero piacere se questo gesto simbolico fosse accettato come segno augurale verso un nuovo e duraturo tempo nuovo”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Un passo dal Cielo ‘trasloca’ in Cadore
Nuove location per fiction con Daniele Liotti
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
14 luglio 2020
17:58
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Dopo cinque stagioni ambientate in Trentino-Alto Adige, negli scenari mozzafiato della Val Pusteria, il set di “Un passo dal cielo” trasloca in Veneto, nella zona del Cadore, altrettanto ricca di fascino. La serie tv campione di ascolti, prodotta da Matilde e Luca Bernabei per Lux Vide.
Giunta alla sesta stagione, la fiction si rinnova e per l’occasione cambia location spostandosi sulle Dolomiti venete.
A fare da cornice alle vicende e ai casi del comandante della Guardia Forestale Francesco Neri (Daniele Liotti) alcuni tra i più suggestivi luoghi della regione Veneto: dal Lago di San Vito alle strade di Padola nel Comelico Superiore, passando per Cortina d’Ampezzo e i paesaggi meravigliosi del comune di Auronzo di Cadore, come il Monte Piana, il lago Antorno e il lago di Misurina.
Grazie alla proficua collaborazione con la Veneto Film Commission, Lux Vide prepara una nuova stagione ricca di colpi di scena, novità e gradite conferme. Una tra tutte riguarda i personaggi, che vede nuovamente Daniele Liotti protagonista nel ruolo del comandante Francesco Neri, il fidato commissario e amico Vincenzo Nappi interpretato da Enrico Ianniello, e il ritorno di Gianmarco Pozzoli e Jenny De Nucci. Ai volti già noti si affiancheranno però anche tanti nuovi personaggi, ancora inediti, ad arricchire ulteriormente il cast.
A dirigere la serie torna Jan Maria Michelini (Doc – Nelle tue mani, Diavoli,) affiancato da Cosimo Alemà (Don Matteo), già alla guida della quinta stagione.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
L’uomo dai mille volti di Prada va in digitale
Miuccia, i miei capi per durare. Online 5 video di 5 artisti
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
14 luglio 2020
17:45
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“In tutta onestà, penso che il nostro lavoro come stilisti sia quello di creare abiti per le persone. Questo è davvero il valore del nostro lavoro, creare abiti belli e intelligenti. In questa stagione ci siamo concentrati su questa idea: mettere al centro gli indumenti e dare valore ai capi. Gli abiti sono semplici, ma con il concetto di semplicità come antidoto all’inutile complicazione. Questo è un momento che richiede una certa serietà, un momento per pensare e riflettere. Cosa facciamo, a cosa serve la moda, per cosa siamo qui? Qual è il contributo che la moda può dare a una comunità?”. Queste le domande che si è posta Miuccia Prada nel creare la nuova collezione di abbigliamento maschile S/S 2021 e nel pensare al modo di presentarla. Le risposte sono nell’uomo dai mille volti che appare in diretta online sul sito della griffe, e sui social, nell’ambito della prima giornata di calendario delle sfilate di moda maschile di Milano, in via eccezionale, causa problemi di rispetto regole e distanziamento sociale per pandemia, presentate in digitale. Uno stile come sempre minimale veste l’uomo Prada, talmente rigoroso nelle sue camicie con collo alla francese e abbottonatura nascosta, pantaloni a sigaretta lunghi al malleolo e giacchette chiuse da zip, tutto in colori basici come bianco, nero, grigio e beige, da confermare un ritorno al minimalismo originario (anche per la donna compresa nella presentazione con diversi modelli) di cui Miuccia e artefice e regina. Cinque i capitoli, ovvero i filmati artistici realizzati da altrettanti nomi, per le diverse prospettive. Una vera conversazione con Terence Nance, Joanna Piotrowska, Martine Syms, Juergen Teller e Willy Vanderperre.
Ognuno di loro propone un corto che cattura un aspetto della collezione Prada. La tradizionale sfilata di moda, dove ogni osservatore ha il proprio punto di vista fisico e ideologico sulla collezione, viene proposta in modo intrinseco.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Torna RomaEuropa Festival, da Sasha Waltz a Celestini
Dal 18/9 al 15/11 62 eventi in pieno rispetto norme anti- covid
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
14 luglio 2020
14:37
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Sessantadue eventi e 141 giornate di spettacolo, dal 18 settembre al 15 novembre per due mesi di programmazione internazionale, scandiranno la 35/a edizione del RomaEuropa Festival. Un programma, fra teatro, musica e danza, una sezione web con progetti ad hoc e una parte Kids, costruito nel pieno rispetto delle norme precauzionali anti-Covid, per artisti, staff e pubblico, che prenderà vita in 14 luoghi della capitale, tra spazi all’aperto come la Cavea dell’Auditorium – Parco della Musica o il piazzale di Villa Medici e al chiuso, fra i quali Teatro Argentina e India, Mattatoio, Teatro Vascello, MAXXI. “Chi viene a RomaEuropa verrà accolto, curato e coccolato, nel massimo della tranquillità e sicurezza – spiega il Direttore Generale e Artistico Fabrizio Grifasi – Mantenere due mesi di programma con questi numeri, qualità e rinnovamento generazionale vuole essere un segnale importante, per una missione condivisa: la cultura e l’arte ci uniscono, e ricostruiscono un tessuto sociale e un senso di comunità di cui abbiamo molto bisogno”.
Tra i protagonisti in un cartellone che punta su un forte rinnovamento generazionale (il 70% sono al REf per la prima volta), ci sono la grande coreografa tedesca Sacha Waltz (suo lo spettacolo d’apertura, creato per l’occasione), Ascanio Celestini insieme al Parco della Musica Contemporanea Ensemble e Tonino Battista per la riscrittura di “Pierino e il Lupo” di Prokofiev e della “Pulcinella” di Stravinskij; Bryce Dessner con Katia e Marielle Labèque; due spettacoli di Bashar Murkus e il Khashabi Theatre di Haifa, Elli Papakonstantinou e l’OCD Ensemble; due spettacoli di Arkadi Zaides, Kat Válastur, Viktor Cernicky, Iris Karayan, Joy Alpuerto Ritter, Pianohooligan con Silesian String Quartet, tutti per la prima volta al Ref; Filippo Andreatta / Oht – Office For A Human Theatre; Wim Mertens per Inescapable Tour, 40th anniversary 1980 – 2020; Virgilio Sieni e Andrea Rebaudengo. Sandro Veronesi, Edoardo Albinati, Melania Mazzucco, Michela Murgia e Alessandro Piperno si confronteranno con il tema della “paura in 5 lezioni magistrali a Villa Medici.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Milano fashion week digitale con 42 brand
In streaming in tutto il mondo e a Milano su maxischermi
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
14 luglio 2020
14:22
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Debutta a Milano la prima fashion week digitale. E’ il primo appuntamento di questo tipo nella storia di Camera Nazionale della Moda Italiana promosso per presentare le collezioni Uomo e pre-collezioni Uomo e Donna per la primavera – estate 2021 in tempi di emergenza Covid.
La piattaforma milanofashionweek.cameramoda.it è stata ideata per accogliere, fino al 17 luglio, i contenuti di quarantadue marchi presenti in calendario in streaming con sfilate, video, performances. Gli appuntamenti vengono trasmessi con un segnale streaming attraverso la piattaforma e amplificati in tutto il mondo, grazie a partner internazionali: Kommersant Publishing house per la Russia; Tencent Computer Systems Company Limited, per la Cina continentale; The Asahi Shimbun, per il Giappone e The New York Times per gli Stati Uniti. Mentre Urban Vision, li diffonde a Milano, attraverso maxischermi posizionati in punti strategici della città.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Ciak per Luce dei tuoi occhi, con Anna Valle
Serie Mediaset, nel cast Giuseppe Zeno
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
14 luglio 2020
13:56
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Si tratta di un thriller melò ambientato a Vicenza in un’affascinante accademia di danza, con Anna Valle e Giuseppe Zeno, per Banijay Studios Italy, società di produzione guidata dal presidente e CEO Paolo Bassetti e dall’Head of Drama Massimo Del Frate. Al via le riprese della nuova serie televisiva “Luce dei tuoi occhi” (titolo internazionale “My Ballerina”) per Mediaset.
La protagonista della serie è Anna Valle nel ruolo di Emma Conti, una donna ambiziosa e coraggiosa convinta che la figlia, creduta morta, sia viva e sia una delle allieve dell’Accademia di danza dove lei, ora famosa star internazionale, mosse i primi passi. Emma Conti troverà un nuovo amore in Enrico insegnante del locale liceo interpretato da Giuseppe Zeno protagonista maschile della serie tv.
“Luce dei tuoi occhi” è tra le prime serie TV ad essere girate in Italia dopo l’allentarsi delle misure di contenimento causate dalla pandemia: i set sono attualmente in corso a Roma – dal 6 luglio, e poi, a Vicenza – secondo i nuovi protocolli di sicurezza Covid19.
Massimo Del Frate, Head of Drama, Banijay Studios Italy commenta: “Al centro di Luce Dei Tuoi Occhi c’è un oscuro segreto. La storia si dipana, fra melò e thriller, sullo splendido sfondo delle architetture palladiane di Vicenza, uno scenario ricco di cultura, al centro del quale c’è la danza, ma ci sono anche orribili menzogne. Anna Valle e Giuseppe Zeno interpretano due personaggi accattivanti, protagonisti di una storia dai toni molto contemporanei, dal fascino universale e rivolta a pubblici di tutte le età”.
“Luce Dei Tuoi Occhi” sarà prodotta da Massimo Del Frate per Banijay Studios Italy. Soggetto e sceneggiatura di Eleonora Fiorini e Davide Sala. Fabrizio Costa è il regista della serie.
I diritti per “Luce dei tuoi occhi” per Italia e Spagna sono di Mediaset, mentre tutti gli altri diritti internazionali sono di Banijay Rights.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Moderna,da 27/7 ultima fase test vaccino
Coronavirus, è la prima azienda a raggiungere questo traguardo
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
15 luglio 2020
02:10
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
L’azienda biotech americana Moderna ha annunciato che il 27 luglio entrerà nella fase finale dei test clinici per il suo vaccino anti covid-19, diventando la prima società al mondo a raggiungere questa tappa.

A questa fase parteciperanno 30 mila persone, metà delle quali riceverà una dose di 100 microgrammi mentre l’altra assumerà una sostanza placebo. Lo studio dovrebbe durare sino al 27 ottobre.
Intanto, il noto immunologo americano Anthony Fauci – il membro più autorevole della task force della Casa Bianca contro il Covid-19 – prevede che un vaccino per il coronavirus dovrebbe essere pronto “entro il prossimo anno, anno e mezzo”.