MONDO TUTTE LE NOTIZIE TUTTA L'INFORMAZIONE DAL MONDO SEMPRE AGGIORNATA, DETTAGLIATA ED APPROFONDITA: SEGUILA!
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento 30 Giugno, 2020, 20:36:20 di Maurizio Barra

Tempo di lettura: 31 minuti

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 17:20 DI LUNEDì 29 GIUGNO 2020

ALLE 20:36 DI MARTEDì 30 GIUGNO 2020

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Oms, la pandemia è ancora lontana dalla fine
‘Convivere con il virus sarà la nuova normalità’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
17:20
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“La pandemia è ancora lontana dalla fine”. Lo ha detto il direttore generale dell’Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus, nel consueto briefing sul Covid-19. “La nuova normalità sarà convivere con il virus. Nei prossimi mesi avremo bisogno di ancora più resilienza, pazienza e generosità”, ha detto ancora sottolineando che “a livello globale la pandemia sta crescendo”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Merkel, Recovery resti fondo che aiuta Paesi più colpiti
‘Non c’è una nuova proposta e non fallirà a causa mia e Macron’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
29 giugno 2020
19:36
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
È chiaro che ci saranno dei cambiamenti, nel negoziato, “ma è importante che il Recovery fund resti un fondo che aiuta. E che aiuta in particolare i paesi più colpiti dalla crisi”. Lo ha detto Angela Merkel a Meseberg. Sul fondo. ha aggiunto la cancelliera, “non c’è nuova proposta” e “non fallirà a causa nostra” Merkel ha anche sottolineato che “non c’è bisogno di una nuova proposta” .
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Libia: Macron, Turchia ha responsabilità storica e criminale
‘Nel conflitto’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
29 giugno 2020
19:59
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente francese Emmanuel Macron, rispondendo al castello di Meseberg a una domanda sulla Libia, ha condannato la “responsabilità storica e criminale” della Turchia, nel conflitto libico.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cuomo, Trump ordini uso mascherina e sia di esempio
‘Casa Bianca ha negato pandemia e ha dato risposta sbagliata’
e
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
29 giugno 2020
22:06
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“E’ ora di svegliare l’America”: lo afferma il governatore dello Stato di New York Andrew Cuomo secondo cui il governo federale ha abbandonato la sua responsabilità nella lotta al coronavirus e chiedendo al presidente Donald Trump di ordinare per decreto l’uso delle mascherine. “La Casa Bianca ha negato il problema del coronavirus e la risposta federale è stata sbagliata”, ha accusato Cuomo. “Il presidente sia un esempio e indossi una mascherina”, ha aggiunto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Obbligo mascherina in città della convention di Trump
A Jacksonville, Florida, nei luoghi pubblici e al chiuso
e
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
29 giugno 2020
22:27
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le autorità di Jacksonville, la città della Florida dove Donald Trump terrà il discorso di accettazione della nomination presidenziale repubblicana in un’arena da circa 15 mila posti, introdurrà dalle 17 di oggi (le 23 in Italia) “l’obbligo di indossare la mascherina nei luoghi pubblici e al coperto, e in altre situazioni in cui le persone non sono in grado di rispettare il distanziamento sociale” per prevenire il coronavirus. Lo twittano le stesse autorità.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: l’Algeria rinvia la riapertura delle frontiere
Era prevista per il primo luglio. Oggi altri 298 casi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TUNISI
29 giugno 2020
22:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Dopo due giorni di rialzi record l’Algeria registra un leggero calo nella crescita dei contagi da coronavirus. Sono infatti 298 i nuovi casi di Covid-19 registrati nelle ultime 24 ore che portano a 13.571 il bilancio totale dei contagiati nel Paese. Lo ha reso noto il ministero della Sanità di Algeri attraverso le parole del portavoce della Commissione speciale per il monitoraggio della diffusione della malattia, Djamel Fourar, precisando che i decessi sono saliti a 905. In aumento anche i guariti che diventano 9674. 42 i pazienti in rianimazione.
Tuttavia la riapertura delle frontiere, che era stata prevista per il primo luglio “non è all’ordine del giorno”, ha annunciato il presidente algerino Abdelmadjid Tebboune, ordinando di mantenere chiusi i confini fino alla fine della crisi del coronavirus che ha conosciuto negli ultimi giorni un’impennata di contagi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Kosovo: Thaci, mi dimetterò se le accuse saranno confermate
‘Intendo difendere con tutte le forze lotta per la libertà’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
22:11
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente del Kosovo Hashim Thaci ha detto che si dimetterà se dovessero essere confermate le accuse di crimini di guerra e contro l’umanità sollevate nei suoi confronti dal Tribunale speciale dell’Aja che indaga sui crimini compiuti dall’Uck. “Se le accuse saranno confermate mi dimetterò immediatamente come vostro presidente.
Affronterò tali accuse e difenderò con tutte le mie forze la nostra lotta per la libertà”, ha detto Thaci in una dichiarazione-video fatta pervenire oggi ai media a Pristina. Si tratta della prima reazione del presidente kosovaro alle accuse del Tribunale dell’Aja, che lo avevano raggiunto il 24 giugno, mentre era in viaggio verso Washington dove avrebbe dovuto partecipare sabato scorso a un incontro con il presidente serbo Aleksandar Vucic convocato dall’inviato speciale Usa Richard Grenell. L’incontro è stato annullato dopo che anche il premier kosovaro Avdullah Hoti ha rinunciato a parteciparvi. Thaci, che è stato in passato tra i leader dell’Esercito di liberazione del Kosovo (Uck), la guerriglia indipendentista albanese che combatté contro i serbi nel conflitto armato del 1998-1999, è accusato di crimini di guerra e contro l’umanità, compresi un centinaio di uccisioni, torture, rapimenti, persecuzioni ai danni di serbi, rom e oppositori politici kosovari di etnia albanese. Tali accuse non sono definitive e dovranno essere ancora confermate dai giudici dello stesso Tribunale.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Gb, a Leicester chiusi negozi e scuole
Dopo aumento casi, prima città britannica con lockdown locale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
30 giugno 2020
08:48
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il governo britannico ha annunciato misure di lockdown più severe per Leicester dopo un aumento di casi di coronavirus nella città, che diventa così la prima a essere sottoposta a misure di restrizione locali. Il ministro della Salute, Matt Hancock, ha detto che gli esercizi “non essenziali”, che avevano riaperto a metà giugno, dovranno chiudere di nuovo a partire da domani e le scuole da giovedì. Le nuove misure saranno valutate tra due settimane.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Virus, Brasile: aumento casi rallenta
I contagi in America Latina sono oltre 2,5 milioni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BUENOS AIRES
30 giugno 2020
03:15
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ sempre netta la crescita della curva della pandemia da coronavirus in America Latina, ma con segnali però negli ultimi due giorni di minore forza sia per i contagi, ora 2.530.106 (+45.474), sia per i morti, che sono 113.689 (+1.755).
Il Brasile, primo Paese in America Latina e secondo nel mondo per contagi e morti, lascia presagire questa moderazione con un incremento di 24.052 casi, dopo i 30.476 di ieri, per un totale di 1.368.195. Lo stesso vale per i decessi, saliti a 113.689, dopo il +552 di ieri e il +692 di oggi, ossia cifre molto al di sotto di quelle medie delle scorse settimane.
Seguono Perù (282.365 e 9.504) e Cile (275.999 e 5.575), e quindi altri paesi con più di 30.000 contagi: Messico (220.657 e27.121), Colombia (95.043 e 3.223), Ecuador (55.665 e 4.502),Argentina (62.268 e 1.280), Repubblica Dominicana (31.816 e 726), Panama (31.686 e 604) e Bolivia (31.524 e 1.014).
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Hong Kong, Cina vara stretta sicurezza
Approvata la legge che ridurrà l’autonomia dell’ex colonia Gb
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
30 giugno 2020
07:06
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Cina approva la legge sulla sicurezza nazionale tarata per Hong Kong: lo riportano i media dell’ex colonia britannica, riferendo i lavori del Comitato permanente del Congresso nazionale del popolo, ramo legislativo del parlamento di Pechino.
Il voto, secondo Cable Tv, è maturato all’unanimità. La mossa, che ha causato la dura opposizione di Usa, Ue e Gran Bratagna, è vista come una stretta all’ampia autonomia di Hong Kong prevista al momento del passaggio della città dalla sovranità di Londra a quella di Pechino.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Hong Kong: Wong, con legge sicurezza è stato di polizia
Attivista pro democrazia e figure primo piano lasciano Demosisto
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
30 giugno 2020
07:21
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La legge sulla sicurezza nazionale imposta dalla Cina “segna la fine della Hong Kong che il mondo conosceva. Con poteri spazzati via e una legge indefinita, la città diventerà uno stato di polizia segreta”: lo scrive su Twitter l’attivista pro-democrazia Joshua Wong, sul via libera alla misura del Comitato permanente del Congresso nazionale del popolo. Wong, insieme a figure di primo piano come Nathan Law, Jeffrey Ngo e Agnes Chow, ha dato le dimissioni da Demosisto, partito nel mirino per le campagne pro suffragio universale e la richiesta di sanzioni contro gli abusi sui diritti della Cina.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Hong Kong: Lam, prenderemo contromisure a sanzioni Usa
Governatrice replica dopo ok Cina a legge su sicurezza nazionale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
30 giugno 2020
08:07
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Hong Kong prenderà le “necessarie contromisure nell’ipotesi di sanzioni da parte degli Stati Uniti”: è la posizione della governatrice Carrie Lam che, nella conferenza stampa settimanale, ha precisato che le misure americane, qualunque possano essere, “non ci spaventano”. Il Dipartimento del Commercio statunitense ha iniziato ieri il processo di congelamento dello speciale status vantato dall’ex colonia britannica nei rapporti bilaterali con gli Stati Uniti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Belgio: re si scusa per ‘ferite’ colonialismo in Congo
‘Dolore ravvivato da discriminazioni di oggi’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
30 giugno 2020
08:03
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il re Filippo del Belgio per la prima volta nella storia del Paese si è detto “profondamente dispiaciuto per le ferite” inflitte durante il colonialismo alla Repubblica democratica del Congo.
In una lettera al presidente del Paese africano, Félix Tshisekedi, in occasione dei 60 anni dell’indipendenza, il sovrano belga ha scritto: “Ci tengo ad esprimere il mio più profondo dispiacere per le ferite del passato il cui dolore è oggi ravvivato dalle discriminazioni ancora presenti nella società”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Hong Kong: Demosisto si scioglie dopo legge sicurezza
Partito co-fondato da Joshua Wong si ferma ‘date le circostanze’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
30 giugno 2020
09:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Demosisto si scioglie dopo il via libera della Cina alla legge sulla sicurezza nazionale di Hong Kong. E’ la comunicazione postata su Twitter dal partito pro democrazia fondato da attivisti studenteschi come Joshua Wong, Nathan Law, Jeffrey Ngo e Agnes Chow, che in mattinata hanno rassegnato le dimissioni dal partito.
“Dopo molte deliberazioni interne, abbiamo deciso di sciogliere e di interrompere tutte le operazioni come gruppo date le circostanze”, si legge nel post. Demosisto è finito nel mirino per le campagne a favore delle riforme come il suffragio universale. VAI ALLA POLITICA VAI ALLA CRONACA VAI ALL’ECONOMIA

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Polonia: dati finali, Duda in vantaggio con 43,5% dei voti
Trzaskowski ottiene il 30,46%. Il 12 luglio il ballottaggio
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
VARSAVIA
30 giugno 2020
10:12
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Andrzej Duda, l’attuale presidente della Polonia, è risultato in vantaggio al primo turno delle elezioni presidenziali di domenica scorsa con il 43,5% dei voti mentre il suo avversario, il sindaco di Varsavia Rafal Trzaskowski, ha ottenuto il 30,46% delle preferenze.
Sono questi i dati finali pubblicati stamattina dalla Commissione nazionale elettorale (Pkw) dopo lo scrutinio di tutte le schede elettorali, comprese quelle giunte dall’estero.
Il terzo candidato, il giornalista cattolico Szymon Holownia, ha ottenuto il 13,87% dei voti, mentre il nazionalista Ryszard Bosak ha catalizzato il 6,78% delle preferenze. Si sono classificati alla fine della lista il leader del Partito dei contadini, con il 2,36%, e il candidato della sinistra Robert Biedron, con il 2,22% dei voti.
L’affluenza ai seggi è stata del 64,51%. In cifre reali, per Duda hanno votato 8,5 milioni di polacchi e per Trzaskowski 5,94 milioni. Il ballottaggio è previsto il 12 luglio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Hong Kong: Ue, deploriamo la decisione della Cina
‘Mina seriamente autonomia e sistema giudiziario’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
30 giugno 2020
11:11
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Questa legge rischia di minare seriamente l’alto livello di autonomia di Hong Kong e l’indipendenza del potere giudiziario. La Ue deplora questa decisione”: così il presidente del Consiglio Ue Charles Michel durante la conferenza stampa al termine del summit Ue-Corea del Sud.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cremlino, oggi Putin in tv in vista del voto al referendum
Lo ha annunciato il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
30 giugno 2020
11:48
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente russo Vladimir Putin si rivolgerà ai russi oggi alle 14:00 circa, ora di Mosca, in vista della giornata di votazione principale di domani sulle modifiche costituzionali. Lo ha dichiarato il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov, citato dalla Tass.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Parigi, conclusa operazione polizia alla Defense
Da videocamere uomo con sospetto fucile, per ora nessun fermo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
30 giugno 2020
12:52
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Si è conclusa poco dopo mezzogiorno l’operazione di polizia nel quartiere degli affari a ovest di Parigi della Défense, scattata dopo la telefonata di un albergatore che aveva avvistato un uomo armato nel principale centro commerciale della zona.
Per un paio d’ore clienti di decine di negozi e passeggeri della stazione ferroviaria sono stati bloccati per precauzione all’interno, in attesa che sulla grande Esplanade de la Défense la polizia concludesse le verifiche. Secondo quanto trapelato, dalle videocamere di sorveglianza del centro commerciale, la polizia ha potuto verificare la presenza di un uomo alto circa un metro e 80, con una mascherina nera e una giacca mimetica, uno zaino sulle spalle e un oggetto lungo in spalla, somigliante a un fucile.
Per ora non ci sono notizie di fermi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Turchia: in Parlamento contestata riforma di ordini avvocati
Erdogan vuole dividerli, per i legali è attacco all’indipendenza
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISTANBUL
30 giugno 2020
14:31
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il partito del presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha presentato oggi al Parlamento di Ankara un progetto di legge di riforma degli ordini degli avvocati, che è fortemente contestato dai legali, secondo cui è un tentativo di limitarne l’indipendenza.
L’iniziativa dell’Akp mira a permettere la creazione di più ordini all’interno delle province con almeno 5 mila iscritti, come Istanbul, Ankara e Smirne, rompendo così l’attuale unità delle organizzazioni. Secondo il partito al governo, si tratta di misure per “democratizzare” gli ordini da approvare prima delle nuove elezioni interne di ottobre. Le nuove strutture potranno essere formate con un minimo di 2 mila associati. I legali, che oggi si sono riuniti per protestare davanti al palazzo di giustizia di Caglayan a Istanbul, denunciano invece un tentativo di Erdogan di dividerli per indebolirli.
Gli avvocati avevano già manifestato nei giorni scorsi con una “marcia per la giustizia”, ostacolata dalla polizia alle porte di Ankara. “Il potere usa la sua capacità di legiferare come un’arma”, ha accusato il presidente dell’ordine di Istanbul, Mehmet Durakoglu. Nelle scorse settimane, Erdogan aveva avuto un duro scontro con l’ordine di Ankara, dopo che quest’ultimo aveva accusato di omofobia e istigazione all’odio il responsabile della presidenza per gli Affari religiosi (Diyanet), Ali Erbas.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Brasile: ong, 2 indigeni Yanomami uccisi da cercatori d’oro
Survival International denuncia rischio ulteriori violenze
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
30 giugno 2020
14:38
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’organizzazione per i diritti delle popolazioni indigene Survival International ha denunciato che due uomini di etnia Yanomami sarebbero stati uccisi da cercatori d’oro nel nord del Brasile. “Gli Yanomami sono il più grande popolo del Sudamerica a vivere in relativo isolamento, e una massiccia corsa all’oro sta portando loro morte, malattie e inquinamento”, ha dichiarato in una nota l’ong, che teme “ulteriori spargimenti di sangue”. Secondo quanto riferito, gli uomini appartenevano alla comunità di Xaruna, vicino il confine con il Venezuela, lungo un affluente del fiume Uraricoera, epicentro della corsa all’oro. Nel 1993, un conflitto simile scatenò un ciclo di violenze che portarono al massacro di Haximu, nel corso del quale vennero uccisi 16 Yanomami. Tempo dopo, i tribunali brasiliani dichiararono il massacro come un atto di genocidio. Survival International denuncia che oltre alle violenze, i cercatori d’oro stanno introducendo la Covid-19 nel territorio yanomami. Molti indigeni di questa etnia sono morti e decine di loro sono contagiati. I timori per la devastazione che la malattia può comportare per il popolo hanno spinto molte organizzazioni yanomami, tra cui l’associazione Hutukara, a lanciare agli inizi di giugno la campagna #ForaGarimpoForaCovid (Via i cercatori d’oro, via la Covid).
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“L’omicidio di altri due Yanomami da parte dei cercatori d’oro dovrebbe essere indagato con rigore e rafforza la necessità che il Brasile agisca con urgenza per rimuovere immediatamente tutti i cercatori d’oro che sfruttano illegalmente il territorio degli Yanomami, e che minacciano e attaccano le comunità indigene che vi vivono”, ha dichiarato l’associazione Hutukara in un comunicato. “Stiamo assistendo a una terribile replica delle condizioni che, 27 anni fa, portarono al massacro di Haximu”, ha commentato la direttrice del Dipartimento Ricerca e Advocacy di Survival International Fiona Watson, sottolineando che nell’area esiste “un cocktail velenoso fatto di un’incontrollata corsa all’oro, di malattie, distruzione della foresta, inquinamento dei fiumi e minatori impegnati a uccidere qualsiasi Yanomami incontrino sulla loro strada”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Brasile: Bolsonaro conferma nomina nuovo ministro Istruzione
Dopo polemiche per presunte informazioni false in curriculum
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRASILIA
30 giugno 2020
14:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente brasiliano Jair Bolsonaro ha confermato la nomina dell’economista Carlos Alberto Decotelli come nuovo ministro dell’Istruzione del Paese, dopo che i due hanno avuto in incontro a seguito di una polemica in merito a presunti dati falsi inseriti sul curriculum del nuovo ministro, che deve ancora assumere ufficialmente l’incarico di governo. “Sono ministro, ho del lavoro da fare. Non ho nessun ripensamento”, ha detto Decotelli a un gruppo di giornalisti ieri pomeriggio, dopo essere stato ricevuto dal presidente.
L’ufficio stampa di Bolsonaro aveva programmato per oggi la cerimonia di assunzione dell’incarico del ministro, ma poi ne è stata annunciata la sospensione. Nel suo curriculum, Decotelli ha inserito un dottorato post-laurea presso l’Università tedesca di Wuppertal e un dottorato a Rosario, in Argentina. Entrambi gli atenei hanno riferito che Decotelli non ha ottenuto tali diplomi post-laurea. Il ministro nominato da Bolsonaro ha riconosciuto di non aver ottenuto un dottorato in Argentina a causa di un problema “operativo”, dato che la commissione esaminatrice della sua tesi gli aveva raccomandato di “riadattare” il testo. Decotelli ha riferito che a causa di “difficoltà” finanziarie, non è potuto restare in Argentina, da dove è tornato senza presentare la sua tesi, “ma ho il diploma con i crediti completati (delle materie) e posso mostrarli”, ha sottolineato. Inoltre, Decotelli è stato accusato di aver plagiato parte della sua tesi di master svolta presso la Fondazione Getulio Vargas, in Brasile. Decotelli ha respinto tali accuse di plagio, ammettendo tuttavia che durante la scrittura del documento potrebbe essersi verificato un errore di “distrazione”. “Quando si scrive è necessario avere disciplina mentale. È possibile che ci sia una distrazione? Sì, è possibile, ma non c’è stato plagio”, ha detto l’economista. Decotelli è stato nominato da Bolsonaro come ministro dell’Istruzione in sostituzione di Abraham Weintraub, che è stato rimosso dal suo incarico per aver pronunciato frasi offensive e chiesto l’arresto dei membri della Corte suprema federale, dove è oggetto di un’indagine.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ucraina: aiuti dall’Italia per l’alluvione
Un altro volo previsto per oggi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
30 giugno 2020
15:16
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Ucraina ha ricevuto degli aiuti umanitari dall’Italia per l’alluvione che ha recentemente colpito alcune zone dell’ovest del Paese: lo riferisce il locale Servizio civile per le situazioni di emergenza, ripreso da alcuni media.
Secondo le autorità ucraine, l’Italia ha inviato “motopompe galleggianti e mobili, una barca, centraline elettriche, motoseghe, giubbotti di salvataggio, manichette antincendio e altre attrezzature di salvataggio”. Un altro volo dall’Italia con aiuti umanitari è atteso oggi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Hong Kong: Lam ringrazia la Cina, tornerà la stabilità
Governatrice, ‘legge sicurezza nazionale per sviluppo economico’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
30 giugno 2020
15:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La governatrice di Hong Kong Carrie Lam esprime “i più sentiti ringraziamenti” alla Cina per aver valutato le opinioni di governo e settori della comunità locali, e “preso in considerazione la situazione pratica” della città nel processo di elaborazione della legge” sulla sicurezza nazionale. In una lunga nota, Lam si dice “incoraggiata dal forte sostegno pubblico” e fiduciosa che “i disordini sociali che hanno turbato la gente di Hong Kong per quasi un anno si allentino” con il ripristino della stabilità, il ritorno allo sviluppo economico per migliorare il sostentamento delle persone.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: in Slovenia 15 nuovi casi, picco da due mesi
Totale dei contagi sale a 1.600, i morti sono 111
e
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
30 giugno 2020
16:19
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In Slovenia nelle ultime 24 ore si sono registrati 15 nuovi contagi da coronavirus, il numero più alto dal 24 aprile scorso. Come hanno riferito i responsabili sanitari, il totale dei casi è salito a 1.600. Il numero dei decessi è fermo a 111. Nel Paese, che era sul punto di proclamare la fine dell’epidemia, i contagi hanno ripreso a salire come negli altri Paesi della regione balcanica.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Hong Kong, la Cina vara legge sicurezza nazionale, è una ‘spada affilata’ contro l’instabilità
Wong: diventerà uno stato di polizia. L’attivista pro democrazia e figure primo piano lasciano il partito pro democrazia Demosisto
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
30 giugno 2020
17:56
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente cinese Xi Jinping ha firmato l’ordine presidenziale per promulgare la nuova legge sulla sicurezza nazionale di Hong Kong: lo ha riferito l’agenzia Xinhua. La legge è stata inserita nell’elenco delle leggi dell’Allegato III della Basic Law, la costituzione dell’ex colonia britannica. L’Ufficio per gli affari di Hong Kong e Macao del governo centrale ha rimarcato che la misura è una “pietra miliare” del modello ‘un Paese due sistemi’ e sarà una “spada affilata sulle teste di quanti mettono in pericolo la sicurezza nazionale”: sarà una minaccia per una minoranza e un “santo patrono” per la maggior parte dei residenti di Hong Kong, proteggendo le loro libertà.
Il voto, secondo Cable Tv, è maturato all’unanimità all’interno del Comitato permanente del Congresso nazionale del Popolo, ramo legislativo del parlamento di Pechino. La mossa, che ha causato la dura opposizione di Usa, Ue e Gran Bratagna, è vista come una stretta all’ampia autonomia di Hong Kong prevista al momento del passaggio della città dalla sovranità di Londra a quella di Pechino.
Il massimo della pena comminata per i reati puniti dalla nuova legge sulla sicurezza nazionale voluta dalla Cina per Hong Kong è l’ergastolo. Il testo, pubblicato sulla Gazzetta ufficiale del governo dell’ex colonia britannica, punisce con estrema severità i reati di secessione, sovversione, terrorismo e collusione con forze esterne, prevedendo pene diverse in base alla gravità dell’offesa contestata. La legge è entrata in vigore alle 23:00 locali, le 17:00 in Italia. La Cina istituirà nei territori di Hong Kong un’agenzia sulla sicurezza nazionale. Oltre all’ufficio, i consulenti del governo centrale saranno incaricati di sorvegliare l’applicazione della legge e in alcuni casi, quelli ritenuti più gravi, i trasgressori saranno inviati e processati nei tribunali della Cina continentale.
“Questa legge rischia di minare seriamente l’alto livello di autonomia di Hong Kong e l’indipendenza del potere giudiziario. La Ue deplora questa decisione”: così il presidente del Consiglio Ue Charles Michel durante la conferenza stampa al termine del summit Ue-Corea del Sud.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Demosisto si scioglie dopo il via libera della Cina alla legge sulla sicurezza nazionale di Hong Kong. E’ la comunicazione postata su Twitter dal partito pro democrazia fondato da attivisti studenteschi come Joshua Wong, Nathan Law, Jeffrey Ngo e Agnes Chow, che in mattinata hanno rassegnato le dimissioni dal partito. “Dopo molte deliberazioni interne, abbiamo deciso di sciogliere e di interrompere tutte le operazioni come gruppo date le circostanze”, si legge nel post. Demosisto è finito nel mirino per le campagne a favore delle riforme come il suffragio universale.

La legge sulla sicurezza nazionale imposta dalla Cina “segna la fine della Hong Kong che il mondo conosceva. Con poteri spazzati via e una legge indefinita, la città diventerà uno stato di polizia segreta”: lo scrive su Twitter l’attivista pro-democrazia Joshua Wong.

Hong Kong prenderà le “necessarie contromisure nell’ipotesi di sanzioni da parte degli Stati Uniti”: è la posizione della governatrice Carrie Lam che, nella conferenza stampa settimanale, ha precisato che le misure americane, qualunque possano essere, “non ci spaventano”. Il Dipartimento del Commercio statunitense ha iniziato ieri il processo di congelamento dello speciale status vantato dall’ex colonia britannica nei rapporti bilaterali con gli Stati Uniti.
Il governo giapponese definisce “un atto spiacevole” il passaggio della legge sulle sicurezza nazionale di Hong Kong, malgrado le proteste dei residenti locali e la contrarietà della comunità internazionale. Lo ha detto il capo di Gabinetto Yoshihide Suga a margine di un incontro stampa, spiegando che il principio “Un paese due sistemi” era estremamente importante per Tokyo, considerati gli importanti rapporti economici con la ex colonia britannica e gli scambi commerciali tra i due Paesi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Obbligo mascherina in città della convention di Trump
A Jacksonville, Florida, nei luoghi pubblici e al chiuso
(2)
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
29 giugno 2020
22:27
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le autorità di Jacksonville, la città della Florida dove Donald Trump terrà il discorso di accettazione della nomination presidenziale repubblicana in un’arena da circa 15 mila posti, introdurrà dalle 17 di oggi (le 23 in Italia) “l’obbligo di indossare la mascherina nei luoghi pubblici e al coperto, e in altre situazioni in cui le persone non sono in grado di rispettare il distanziamento sociale” per prevenire il coronavirus. Lo twittano le stesse autorità.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Unione europea riapre le frontiere, ok a 15 Paesi
C’e’ anche la Cina ma con il criterio di reciprocità, fuori gli Stati Uniti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
30 giugno 2020
16:03
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Unione europea riapre, da domani primo luglio, le sue frontiere esterne a 15 paesi terzi, tra cui la Cina ma a condizione di reciprocità. Fuori dall’elenco gli Stati Uniti. Lo si apprende a Bruxelles dopo il voto dei paesi membri alle raccomandazioni e alla lista.  L’Italia ha votato a favore.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nuova sparatoria a Seattle, ucciso un teenager, ferito un altro
Nella zona occupata dai manifestanti per George Floyd
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
30 giugno 2020
19:24
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un ragazzo di 16 anni è stato ucciso e un altro è ricoverato in terapia intensiva dopo una sparatoria nella ‘Chop zone’ di Seattle la zona vicino al Congresso occupata dai manifestanti che protestano per la morte di George Floyd. Lo riporta la Bbc.
Si tratta della quarta sparatoria negli ultimi dieci giorni in quella che era al’inizio una zona presidiata da manifestanti pacifici ma si è trasformata in una terra di nessuno.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Parigi, allerta per uomo armato avvistato alla Defense
Chiusa metropolitana. Polizia: ‘Restate in casa’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
30 giugno 2020
11:12
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un’operazione di polizia è in corso nel quartiere degli affari della Defense, a Parigi, dove un uomo armato è stato avvistato vicino al centro commerciale più frequentato. La polizia ha transennato l’intera zona, le stazioni della metropolitana sono state chiuse. Sui social media le forze dell’ordine hanno consigliato a tutti gli abitanti del quartiere di rimanere in casa e di non lasciare i bambini incustoditi. A tutte le persone che si trovavano nei vari negozi è stato dato l’ordine di rimanere chiuse all’interno in attesa che la polizia verifichi l’esistenza di un reale pericolo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Parigi, conclusa operazione polizia alla Defense
Dalle videocamere un uomo armato, per ora nessun fermo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
30 giugno 2020
14:53
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Si è conclusa poco dopo mezzogiorno l’operazione di polizia nel quartiere degli affari a ovest di Parigi della Défense, scattata dopo la telefonata di un albergatore che aveva avvistato un uomo armato nel principale centro commerciale della zona. Per un paio d’ore clienti di decine di negozi e passeggeri della stazione ferroviaria sono stati bloccati per precauzione all’interno, in attesa che sulla grande Esplanade de la Défense la polizia concludesse le verifiche. Secondo quanto trapelato, dalle videocamere di sorveglianza del centro commerciale, la polizia ha potuto verificare la presenza di un uomo alto circa un metro e 80, con una mascherina nera e una giacca mimetica, uno zaino sulle spalle e un oggetto lungo in spalla, somigliante a un fucile. Per ora non ci sono notizie di fermi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sparatoria Seattle, i due teenager colpiti erano su un Suv
I colpi sarebbero stati esplosi da diverse persone
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
30 giugno 2020
16:45
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La polizia di Seattle indaga sugli spari esplosi nella notte a Seattle, nella zona in cui sono accampati i manifestanti antirazzisti, e costati la vita a un teenager. Secondo una prima ricostruzione, verso le tre del mattino una Jeep Bianca si sarebbe avvicinata alle barriere di cemento che delimitano la zona quando improvvisamente alcune persone hanno aperto il fuoco contro il Suv. Due teenager che probabilmente erano dentro l’auto, spiegano gli investigatori, sono rimasti feriti e portati in ospedale, uno con un’auto privata. Uno dei due, 16 anni, e’ deceduto dopo il ricovero.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Floyd: de Blasio propone taglio 1 miliardo a polizia di Ny
E davanti a City Hall scontri tra manifestanti e agenti
get name=admarker-icon-tr.png
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
30 giugno 2020
17:01
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Dopo i fatti di Minneapolis il sindaco democratico di New York Bill de Blasio ha ceduto alle richieste dei manifestanti proponendo tagli per quasi un miliardo di dollari al bilancio della polizia. “Il mio ufficio ha presentato al Consiglio comunale un piano che consentirebbe di ottenere un miliardo di risparmi dal Nypd spostando le risorse verso i giovani e le comunità, in modo da aiutare a risolvere molte delle questioni che sono la causa di così tanti problemi nella nostra società”, ha detto. “Dobbiamo concentrarci su salute, sicurezza, cibo, rifugi”, ha proseguito, sottolineando che tuttavia c’e’ “un’opportunità senza precedenti di cambiare alcune cose”.
Intanto, davanti a City Hall, ci sono stati scontri tra i manifestanti e la polizia. Un uomo di Brooklyn e’ stato arrestato per aver vandalizzato una statua con della vernice, e l’episodio ha scatenato la rabbia dei manifestanti, tenuti a bada dagli agenti in tenuta anti-sommossa. Il commissario della polizia, Dermot Shea, ha detto che ci sono stati anche “tentativi di danneggiare alcune telecamere” utilizzate dal Dipartimento.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Brasile, perquisiti uffici governatore Amazonas
Sospettato di frode nell’acquisto di respiratori
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRASILIA
30 giugno 2020
17:07
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le autorità federali del Brasile hanno sequestrato gli uffici del governatore dello stato settentrionale di Amazonas, Wilson Lima, sospettato di frode nell’acquisto di respiratori per pazienti infetti dal coronavirus.
Secondo le prime informazioni, tra le altre azioni giudicate fraudolente, il governo statale avrebbe acquisito respiratori ad un prezzo superiore del 130% rispetto al valore di mercato.
L’ufficio del procuratore generale brasiliano ha indicato che “gli atti illegali” sono stati compiuti da un gruppo di persone che hanno agito “sotto il comando e la guida” del governatore Lima.
La Corte Suprema di Giustizia del Brasile ha autorizzato l’operazione, con mandati di arresto nei confronti di 8 indagati, nonché il congelamento dei beni del governatore e di funzionari per un importo vicino a 2,9 milioni di reais (540 mila dollari).
Amazonas è uno degli stati brasiliani più colpiti da Covid-19 nel nord del Paese. Nelle ultime settimane, la Corte Suprema di Giustizia ha autorizzato operazioni simili a quella di oggi contro i governatori di Rio de Janairo, Wilston Witzel e di Pará, Heder Barbalho, per attività giudicate fraudolente nell’uso delle risorse destinate alla gestione della crisi del coronavirus.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Libano, domani riapre l’aeroporto di Beirut
Ma solo al 10% della sua capacità, obbligatori test Covid-19
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
30 giugno 2020
17:16
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Riapre domani, dopo più di tre mesi di inattività a causa delle misure anti-coronavirus, l’aeroporto internazionale di Beirut, uno degli scali nevralgici tra Asia, Europa e Africa.
Il ministero della Sanità libanese ha oggi diffuso una nuova circolare precisando le misure a cui i viaggiatori in arrivo dall’estero dovranno attenersi.
Non è prevista la quarantena fiduciaria di quindici giorni, ma si chiede che i passeggeri effettuino un test per il Covid-19 prima di partire o appena giunti in aeroporto a Beirut. Le misure variano a seconda del Paese di provenienza.
L’aeroporto di Beirut riaprirà in un primo momento limitando al 10 per cento la sua capacità tradizionale. Si stima che da domani circa duemila persone, in larga parte libanesi rimasti per mesi bloccati all’estero, passeranno per lo scalo aereo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sudan: migliaia di manifestanti in marcia contro il governo
In tutto il Paese si chiedono le riforme promesse l’anno scorso
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
30 giugno 2020
17:32
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Migliaia di persone stanno marciando nelle città e in diversi villaggi del Sudan con la richiesta di maggiori riforme politiche. I media locali riferiscono di folle che si sono radunate cantando slogan e agitando cartelli di protesta con gli attivisti che spiegano le manifestazioni motivate dal raggiungimento degli obiettivi della rivoluzione che portò alla destituzione dell’autocrate Omar al-Bashir lo scorso anno.
Le forze di sicurezza sono state dispiegate nella capitale Khartoum e nelle città vicine, nonché sulle principali strade che conducono al quartier generale dell’esercito. Le scene sono simili a quelle che hanno portato alla caduta di al-Bashir e alla formazione dell’attuale governo congiunto civile e militare.
I manifestanti di oggi vogliono sradicare la corruzione, chiedono giustizia per coloro che sono stati uccisi sotto il dominio di al-Bashir e dopo di lui, sollecitano l’istituzione del parlamento promesso. Alla vigilia delle manifestazioni odierne, il primo ministro del Sudan, Abdalla Hamdok, si è rivolto alla nazione e ha promesso che riforme chiave saranno annunciate nei prossimi giorni. Intanto, il Paese soffre l’aumento del prezzo dei generi alimentari e del carburante ed è stato colpito da un focolaio di coronavirus che ha ucciso più di 500 persone.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Iran: Ue a Onu, sforzo internazionale per preservare accordo
Piena attuazione intesa nucleare da tutte le parti è essenziale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
30 giugno 2020
17:44
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“L’accordo sul nucleare con l’Iran rimane un grande risultato della diplomazia multilaterale, e l’unico strumento per fornire alla comunità internazionale le assicurazioni necessarie riguardo al programma nucleare iraniano. È quindi essenziale che facciamo tutto il possibile per preservarlo”. Lo ha detto l’ambasciatore dell’Ue al Palazzo di Vetro, Olof Skoog, parlando a nome dell’alto rappresentante per gli Esteri dell’Unione Josep Borrell, durante una riunione virtuale del Consiglio di Sicurezza Onu sull’attuazione dell’accordo sul nucleare iraniano.
“Sfortunatamente, nonostante tutti i suoi risultati, l’intesa è stata sempre più messa alla prova, ora più che mai è necessario uno sforzo internazionale congiunto per preservarla”, ha aggiunto, sottolineando che “la sua piena attuazione da tutte le parti è fondamentale”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sotheby’s vola con un trittico di Francis Bacon
Maratona online premia il formato ibrido per i tempi di pandemia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
30 giugno 2020
16:41
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Con un “Trittico” di Francis Bacon da quasi 85 milioni di dollari (il terzo prezzo più alto per l’artista), Sotheby’s ha testato con successo il nuovo mercato dell’arte al tempo del coronavirus: in tre vendite consecutive – una maratona transcontinentale di oltre cinque ore partita da Hong Kong alle 6:30 del mattino e conclusa a New York poco prima della mezzanotte – il battitore star della casa d’aste, Oliver Barker, ha tenuto testa ai colleghi internazionali accogliendo puntate in un salone vuoto del quartier generale di New Bond Street a Londra.
Dopo un duello di dieci minuti a colpi di rialzi da 400 e 900 mila dollari, il “Trittico Ispirato dalla Oresteia di Eschilo” di Bacon, messo in vendita da un museo privato di Oslo, è andato a un collezionista che puntava per telefono da New York contro un rivale online dalla Cina. Il Bacon era stato consegnato a Sotheby’s prima della pandemia: avrebbe dovuto essere venduto in maggio con una garanzia di 60 milioni di dollari da parte della casa d’asta.
Il formato “ibrido” ha messo a dura prova la resistenza di Barker: alla fine, quando l’ultimo lotto è stato aggiudicato, a Londra aveva cominciato ad albeggiare. Tre le sessioni: una dedicata alla raccolta della collezionista di Denver, Ginny Williams, e le altre due rispettivamente all’arte contemporanea e agli impressionisti e l’arte moderna. L’incasso totale è stato di 363,2 milioni di dollari, vicino al massimo della stima pre-asta, con una percentuale di opere vendute del 93 per cento.
Oltre al Bacon, datato al 1981 e che il museo norvegese aveva già tentato di vendere privatamente per cento milioni, gli altri tre pezzi al top sono stati “PH-144 (1947-Y-No.1)” di Clyfford Still, battuto per 28,7 milioni di dollari e “White Brushstroke” di Roy Lichtenstein (25,4 milioni compresi i diritti d’asta).
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Addio a Carl Reiner, leggenda della commedia
98 anni, creatore del Dick Van Dyke Show, vincitore di 9 Grammy
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
30 giugno 2020
16:14
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Addio a Carl Reiner. L’attore comico, sceneggiatore, produttore televisivo, regista, commediografo e scrittore originario del Bronx a New York, è morto a 98 anni nella sua casa di Beverly Hills per cause naturali.
Reiner, padre dell’attore Rob Reiner, ha vinto un numero record di nove Grammy in circa 70 anni di carriera ed il suo maggior successo è stato il The Dick Van Dyke Show, la sitcom in 158 episodi trasmessi per la prima volta nel corso di 5 stagioni dal 1961 al 1966. E’ incentrata sulle vicende di Rob Petrie, sceneggiatore di uno show televisivo prodotto a Manhattan.
Tra i suoi ruoli più cari al pubblico negli ultimi anni quello di Saul in Ocean’s Eleven e nei relativi sequel.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Libia: Turchia, Francia ha mentalità distruttiva
‘Cerca di rafforzare la Russia pur essendo un Paese Nato’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISTANBUL
30 giugno 2020
15:06
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In Libia “la Francia, che Macron guida, o meglio in questo momento non riesce a guidare, non fa che perseguire i propri interessi con una mentalità distruttiva” e “cerca di rafforzare la presenza della Russia” nonostante sia un membro della Nato. Lo ha detto il ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu, replicando così alle accuse di ieri del presidente francese, secondo cui Ankara avrebbe una “responsabilità storica e penale” per la sua condotta in Libia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Jennifer Hudson è Aretha Franklin in Respect
Arriva trailer italiano. Nel cast Whitaker e Mary J. Blige
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
30 giugno 2020
13:26
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ Jennifer Hudson cantante e interprete premio Oscar come attrice non protagonista per Dreamgirls, a calarsi nei panni della regina del soul Aretha Franklin in Respect, biopic prodotto dalla Mgm, diretto dalla regista sudafrica Teisl Tommy, in uscita negli Usa a fine anno e prossimamente in Italia con Eagle Pictures. Nel primo trailer, disponibile online anche nella versione italiana, le immagini scorrono proprio sulle note di Respect, il brano del 1965 di Otis Redding, diventato una hit globale nella versione del 1967 di Aretha Franklin.
Nelle prime scene vediamo la grande artista in alcuni momenti fondamentali del suo percorso: i difficili inizi, la nascita del sodalizio con il produttore Jerry Wexler (Marc Maron), e il suo impegno civile: “Devi fare la guerra quando non riesci a trovare la pace” spiega.
Nel cast, fra gli altri anche il premio Oscar Forest Whitaker e una delle star più premiate di Broadway, Audra McDonald, nei ruoli dei genitori della cantante, e fra gli altri, Marlon Wayans,Tituss Burgess e Mary J. Blige, nella parte di un’altra stella del soul, Dinah Washington.
“E’ incredibile quanto (il film) abbia assonanze con quanto sta succedendo – ha spiegato Jennifer Hudson – Non posso quasi trovare le parole, ma è come se una voce dal passato parli ancora più forte oggi, mostrando quanto la sua musica fosse ed è senza tempo”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Papa Francesco e Regina Elisabetta statuine per Sorrentino
E’ tra cineasti di Homemade, serie corti su Lockdown di Netflix
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
30 giugno 2020
10:55
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un’ironica, a suo modo romantica e delicata quarantena insieme di Papa Francesco e la regina Elisabetta (rimasta bloccata a Roma durante una visita di Stato, senza che se ne dispiaccia troppo, “sono stata in lockdown per 94 anni” dice) in versione statuine/souvenir. E’ la storia raccontata nella mini commedia di Paolo Sorrentino per Homemade collezione, di 17 cortometraggi (di durate tra i quattro e gli 11 minuti) al debutto il 30 giugno su Netflix, firmata da autori di tutto il mondo. I cineasti, che hanno usato soltanto le attrezzature disponibili nelle case dove hanno passato il lockdown/emergenza, regalano diversi sguardi sulla pandemia.
Un percorso per il globo, da Roma, a Glasgow, da Springs, (New York City) a Beirut, da Clichy Montfermeil (Francia) a Nara (Giappone) attraverso diversi generi, con storie spesso punteggiate da figli, mogli, mariti, compagni e compagne dei cineasti come interpreti. Ben rappresentata la commedia, (oltre a Sorrentino, Pablo Larrain, Rungano Nyoni), ma anche racconto distopico (Maggie Gyllenhaal, Naomi Kawase), mystery domestico (Antonio Campos), favola moderna (Natalia Beristain, Ana Lily Amirpour, che ha per narratrice Cate Blanchett) cronaca sociale (Ladj Ly), musical (Sebastian Lelio), diario famigliare, con Rachel Morrison, Nadine Labaki e il marito Khaled Mouzanar, Johnny Ma (che offre anche la ricetta per i ravioli della mamma), Gurinder Chadha e David Mackenzie, o viaggio interiore ( Kristen Stewart, Sebastian Schipper).
Homemade nato da un’idea di Lorenzo Mieli per The Apartment (parte di Fremantle) e dei fratelli Larrain per Fabula, “è stata una grande sfida per chi desidera narrare – spiega nelle note di produzione Sorrentino, che torna a parlare di Pontefici dopo le serie The Young Pope e The New Pope -. Trovare nella propria casa, e senza nient’altro a disposizione una storia e dei personaggi mi ha fatto sentire come quando, da ragazzino, sognavo di fare questo lavoro”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Polonia: dati finali, Duda in vantaggio con 43,5% dei voti
Trzaskowski ottiene il 30,46%. Il 12 luglio il ballottaggio
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
30 giugno 2020
10:09
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Andrzej Duda, l’attuale presidente della Polonia, è risultato in vantaggio al primo turno delle elezioni presidenziali di domenica scorsa con il 43,5% dei voti mentre il suo avversario, il sindaco di Varsavia Rafal Trzaskowski, ha ottenuto il 30,46% delle preferenze.
Sono questi i dati finali pubblicati stamattina dalla Commissione nazionale elettorale (Pkw) dopo lo scrutinio di tutte le schede elettorali, comprese quelle giunte dall’estero.
Il terzo candidato, il giornalista cattolico Szymon Holownia, ha ottenuto il 13,87% dei voti, mentre il nazionalista Ryszard Bosak ha catalizzato il 6,78% delle preferenze. Si sono classificati alla fine della lista il leader del Partito dei contadini, con il 2,36%, e il candidato della sinistra Robert Biedron, con il 2,22% dei voti.
L’affluenza ai seggi è stata del 64,51%. In cifre reali, per Duda hanno votato 8,5 milioni di polacchi e per Trzaskowski 5,94 milioni. Il ballottaggio è previsto il 12 luglio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Alarm Phone: 47 migranti alla deriva
“Sono in Sar europea, serve soccorso immediato”
e
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
30 giugno 2020
09:34
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Circa 47 persone sono alla deriva in mare dopo essere fuggite dalla Libia. A riferirlo è Alarm Phone, il servizio telefonico dedicato ai migranti in difficoltà in mare. “Questa mattina – si legge in un tweet -, circa 47 persone in pericolo ci hanno chiamato da una barca in zona Sar europea.
Sono fuggiti dalla Libia e dicono di essere in mare già da diversi giorni. Dicono di essere alla deriva. Le autorità competenti sono informate. Serve immediato soccorso!”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Mes: Tajani, no soccorso a Conte ma voteremmmo si per Italia
Anche io sarei stato contrario se fosse come quello per Grecia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
30 giugno 2020
09:19
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Anche io sarei stato contrario al Mes vecchio tipo, come quello utilizzato in Grecia. Ma ora quella dell’Europa è un’azione di solidarietà. Siamo favorevoli”. Così il vicepresidente di Forza Italia, Antonio Tajani a Unomattina. “Il soccorso di Forza Italia al governo non ci sarà mai, ma voteremmo sì al Mes per il bene degli italiani”, aggiunge.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
DuVernay e Kaepernick per serie Netflix su campione
al centro anni formativi Colin in famiglia adottiva bianca
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
29 giugno 2020
19:08
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Due simboli del movimento Black Lives Matter, l’ex quarterback Colin Kaepernick e la regista Ava DuVernay, lavoreranno assieme ad una nuova serie per Netflix sugli anni del liceo del campione della National Football League che quattro anni fa, con un gesto che gli costo’ la carriera, si inginocchio’ durante l’esecuzione dell’inno americano prima di tutte le sue partite per protestare contro la brutalita’ della polizia.
Secondo “Variety”, che per primo ha dato la notizia, la serie in sei episodi ha come titolo provvisorio “Colin in Black & White” e puntera’ i riflettori sugli anni formativi di Kaepernick come ragazzo nero cresciuto in una famiglia adottiva bianca e sul suo viaggio per diventare un grande campione ma anche un difensore dei diritti civili. “Troppo spesso vediamo storie sulla razza e sui neri rappresentati attraverso le lenti dei bianchi”, ha detto l’ex San Francisco 49er a “Variety”: “Cercheremo di dare una nuova prospettiva delle diverse realta’ che i neri affrontano ogni giorno”. La serie ‘ stata originariamente concepita nel 2019 e la sceneggiatura e’ stata completata a maggio. Kaepernick sara’ la voce narrante. Il progetto riunisce la DuVernay con lo sceneggiatore Michael Starrbury dopo il successo della serie di Netflix “When They See Us”. Starrbury e la regista di “Selma” stanno attualmente collaborando al film per Hbo “Battle of Versailles”.
Per la DuVernay, una delle registe afro-americane piu’ in vista a Hollywood che di recente e’ entrata nel board dei governatori degli Oscar, “col suo atto di protesta Colin ha acceso una conversazione nazionale sulla razza e la giustizia con conseguenze che sono andate oltre al football. E’ una storia che parla di identita’, di sport e di resilienza. Non potrei essere piu’ felice di lavorare con lui per Netflix”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Telefonata Conte-Merkel su piano Next Generation Ue
Al centro colloquio anche Quadro Finanziario Pluriennale
e
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
30 giugno 2020
17:03
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Presidente del Consiglio ha ricevuto nel pomeriggio di oggi una telefonata dalla Cancelliera della Repubblica Federale di Germania, Angela Merkel, volta ad illustrare le priorità del programma della Presidenza tedesca di turno del Consiglio dell’Ue che inizia domani 1 luglio. Al centro della conversazione telefonica anche “Next Generation Ue” ed il nuovo Quadro Finanziario Pluriennale in vista del Consiglio Europeo straordinario del 17-18 luglio prossimi. Lo rende noto Palazzo Chigi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Iran: Ue a Onu, sforzo internazionale per preservare accordo
Piena attuazione intesa nucleare da tutte le parti è essenziale
(2)
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
30 giugno 2020
17:44
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“L’accordo sul nucleare con l’Iran rimane un grande risultato della diplomazia multilaterale, e l’unico strumento per fornire alla comunità internazionale le assicurazioni necessarie riguardo al programma nucleare iraniano. È quindi essenziale che facciamo tutto il possibile per preservarlo”. Lo ha detto l’ambasciatore dell’Ue al Palazzo di Vetro, Olof Skoog, parlando a nome dell’alto rappresentante per gli Esteri dell’Unione Josep Borrell, durante una riunione virtuale del Consiglio di Sicurezza Onu sull’attuazione dell’accordo sul nucleare iraniano.
“Sfortunatamente, nonostante tutti i suoi risultati, l’intesa è stata sempre più messa alla prova, ora più che mai è necessario uno sforzo internazionale congiunto per preservarla”, ha aggiunto, sottolineando che “la sua piena attuazione da tutte le parti è fondamentale”.

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Coronavirus: incremento giornaliero morti in Gb risale a 155
I contagi diagnosticati scendono però al minimo, sotto quota 700
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
30 giugno 2020
17:53
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Risale a 155 morti nelle ultime 24 ore, con il recupero di parte dei dati raccolti come di consueto in ritardo nel weekend, l’incremento di decessi da coronavirus nel Regno Unito: lo indica oggi il ministero della Sanità, seppure sullo sfondo di un calo dei contagi quotidiani diagnosticati sceso a 689, picco minimo da mesi.
La somma delle morti certificate col tampone dall’inizio della pandemia raggiunge ora nel Paese quota 43.730 (oltre 54.000 contando i casi probabili ricavati dalle elaborazioni statistiche dell’Ons, l’Istat britannico); mentre quella dei contagi supera 312.000. Quasi 9 milioni e mezzo, ai livelli più in alti in Europa, il totale dei test eseguiti negli ultimi mesi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Migranti: Oim, 618 riportati in Libia in una settimana
Totale del primo semestre sale a 5.475 tra cui quasi 250 minori
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
IL CAIRO
30 giugno 2020
18:14
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In sette giorni, dal 23 al 29 giugno, sono stati 618 i migranti “intercettati in mare e riportati in Libia”. Lo segnala un tweet dell’Oim, l’Organizzazione internazionale per le migrazioni, rilanciando il proprio bollettino marittimo settimanale relativo alla Libia.
La cifra fa salire a 5.475 il numero di migranti riportati in Libia quest’anno, per la maggior parte uomini (4.826), ma anche donne (402) e minori (247) di cui 74 sono bambine, segnala il grafico Oim. Ad arrivare in Italia sono stati in 260.
In questi primi sei mesi dell’anno gli annegamenti avvenuti sulla “rotta mediterranea centrale”, quella che dalla Libia porta all’Italia, sono stati 98 e 149 le persone disperse, ha registrato ancora l’agenzia collegata alle Nazioni unite.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: in Turchia 1.293 casi e 16 vittime in 24 ore
In totale quasi 200 mila contagi e 5.131 morti confermati
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISTANBUL
30 giugno 2020
18:26
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Salgono a 199.906 i casi di Covid-19 in Turchia, con 1.293 contagi registrati nelle ultime 24 ore su 50.492 test effettuati. Le nuove vittime sono 16, per un totale di 5.131 decessi confermati dall’inizio della pandemia. I ricoverati in terapia intensiva ammontano a 1.026, con 368 intubati. I pazienti guariti crescono di 1.302, arrivando a 173.111. Lo ha riferito nel suo bollettino quotidiano il ministro della Salute turco Fahrettin Koca.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Bielorussia: 5 in corsa per sfidare Lukashenko alle urne
‘Hanno raccolto le 100.000 firme necessarie’. Fuori Tsepkalo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
30 giugno 2020
19:11
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sono cinque le persone ancora in corsa per sfidare alle presidenziali bielorusse del 9 agosto il capo di Stato Aleksandr Lukashenko, che dal 1994 governa la Bielorussia col pugno di ferro e perseguitando gli oppositori.
Secondo la Commissione elettorale centrale, a raccogliere le 100.000 firme necessarie per la candidatura sono stati Lukashenko (oltre 1,9 milioni di firme), l’imprenditore Sergei Cherechen (143.109), l’ex deputata dell’opposizione Anna Kanopatskaya (146.588), il leader della campagna “Govorì Pravdu” (Di’ la verità) Andrei Dmitriev (106.841). La Commissione elettorale centrale ha anche riconosciuto la validità di oltre 165.744 firme raccolte da Viktor Babariko, considerato il principale rivale di Lukashenko e che forse proprio per questo sta avendo dei guai con la giustizia ed è attualmente detenuto.
Babariko fino allo scorso maggio era a capo della BelGazpromBank, una banca controllata dal gigante russo del gas Gazprom. Sull’istituto è stata recentemente aperta un’inchiesta per evasione fiscale e riciclaggio di denaro.
Inoltre, è stata confermata la validità di 104.757 firme raccolte da Svitlana Tsikhanouskaya, scesa in politica dopo che le autorità hanno impedito di candidarsi al marito, il blogger e oppositore Sergei Tikhanovski.
Infine, è stata invece respinta la candidatura di Valeri Tsepkalo, ex vice ministro degli Esteri ed ex ambasciatore negli Usa e – secondo alcuni media – con buoni legami tra i democratici americani. Secondo la Commissione elettorale centrale le firme valide a suo sostegno erano solamente 75.249.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gb: nomina politica a sicurezza nazionale, May vs Johnson
La ex premier critica la promozione di Frost, negoziatore Brexit
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
30 giugno 2020
19:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Theresa May ha unito la sua voce a quella dei partiti di opposizione contro la designazione fatta da Boris Johnson di sir David Frost, attuale capo negoziatore britannico per il dopo Brexit, a futuro consigliere per la sicurezza nazionale. Poltrona liberata da sir Mark Sedwill, che ha annunciato domenica il suo ritiro per settembre sia da questa carica sia da quella di segretario generale di Downing Street e capo dei funzionari del Public Service del Regno Unito.
Intervenendo oggi alla Camera dei Comuni, l’ex premier Tory – che a suo tempo aveva nominato Sedwill per il doppio incarico – ha definito quella del suo successore una scelta “politica”, sostenendo inoltre che Frost “non ha una provata esperienza” nel settore della sicurezza. Le opposizioni, da parte loro, hanno accusato l’esecutivo d’aver colto la palla al balzo per liberarsi di un funzionario indipendente come Sedwill (da anni collaboratore della May) solo perché questi in passato aveva espresso allarme sulle conseguenze della Brexit.
Il ministro Michael Gove ha viceversa presentato come un’uscita di scena concordata quella di “sir Mark”, che ha elogiato, mentre ha difeso l’indicazione di “sir David”: notando che entrambi sono diplomatici di formazione, che comunque una nomina più politica è perfettamente legittima e non inedita per il ruolo di consigliere della la sicurezza nazionale e che, pur non essendosi mai occupato d’intelligence, Frost – figura in linea con i brexiteer – sta seguendo importanti dossier relativi alla difesa e alla sicurezza come negoziatore del dopo Brexit.
Dai banchi dei conservatori, vari deputati hanno preso le parti del governo. In particolare sulla decisione di separare il ruolo totalmente tecnico di segretario generale (che sarà designato più avanti) da quello tecnico-politico di capo della sicurezza nazionale, evidenziando semmai come anomalo proprio il doppio incarico attribuito due anni fa da May a Sedwill.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’ira di Trump sulla Ue, tentato da rappresaglia
Gli Stati Uniti sono esclusi dalla lista di Paesi i cui viaggiatori potranno entrare di nuovo in Europa dal 1 luglio
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
30 giugno 2020
20:08
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Uno smacco, un affronto da parte di Bruxelles. E’ probabile venga vissuta cosi’ alla Casa Bianca l’esclusione degli Usa dalla lista di Paesi i cui viaggiatori potranno entrare di nuovo in Europa. Uno schiaffo che brucia per Donald Trump, gia’ assediato su mille fronti e che vede i media ostili scatenarsi una volta di piu’: “Persino i cinesi potranno entrare nel Vecchio Continente”, il rimprovero mosso a un’amministrazione accusata di non aver saputo assolutamente gestire la pandemia. Eppure la Ue e’ stata chiara nello spiegare come la decisione su chi fare o non fare entrare non abbia alcuna sfumatura politica, ma sia unicamente legata a criteri di sicurezza sanitaria. Del resto in alcuni Paesi il picco dei contagi e’ ancora troppo elevato per rischiare. E negli Usa si e’ registrata una media di 40 mila nuovi casi al giorno nell’ultima settimana. E non aiuta l’allarme delle ultime ore lanciato in Congresso dal virologo Anthony Fauci: “I nuovi casi in Usa potrebbero raggiungere i 100 mila al giorno, con rischi per l’intero Paese”.

Sport tutte le notizie Tutte le notizie sempre aggiornate di tutte le discipline sportive! LEGGI!
Aggiornamenti, Notizie, Sport, Ultim'ora

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento 30 Giugno, 2020, 13:36:04 di Maurizio Barra

Tempo di lettura: 8 minuti

SPORT TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

SPORT TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 15:37 DI LUNEDì 29 GIUGNO 2020

ALLE 13:36 DI MARTEDì 30 GIUGNO 2020

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Fischietto a rischio col Covid, meglio elettronico
Rischia il ‘prepensionamento’ l’oggetto-simbolo degli arbitri
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
15:37
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il fischietto rischia il prepensionamento. In tempi di pandemia, uno degli oggetti simbolo dello sport, finisce tra gli osservati speciali. Nulla sarà come prima, e le norme igieniche da osservare su tutti i campi ne mettono a dura prova l’uso. E c’è chi, tra gli addetti ai lavori, che ha già mostrato tutte le perplessità del caso. Si potrà continuare a usarlo? “Direi di no: i giocatori toccano il pallone, ce lo restituiscono, noi tocchiamo pallone e quindi mettiamo in bocca il fischietto. Siamo i più esposti ai rischi” dice Verne Harris, un arbitro statunitense con una lunga esperienza nel basket, che solleva così la questione. Il problema, all’apparenza di non facile risoluzione, tuttavia, è meno complicato di quanto si pensi. Chantal Jennigs, sulle pagine del New York Times, indica la strada da seguire e ipotizza nuovi scenari, parlando di “prepensionamento del fischietto”, dopo 140 anni di onorata attività. La nuova tendenza che si è diffusa negli States è efficace: si tratta del fischietto che ‘non fischia’. Un fischietto elettronico che gli arbitri tengono fra le mani e azionato con un pulsante a portata di pollice.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
L’oggetto, divenuto oltremodo prezioso di questi tempi, è prodotto e messo in commercio dalla Fox40, un’azienda che da anni produce fischietti per ogni arbitro, come testimonia il fatto che ne vende circa 15.000 al giorno. Fra i clienti dell’azienda la Nba e la Nfl, ma anche la Casa Bianca, dove i presidenti usano il prezioso oggetto in occasione dell’Easter Egg Roll, un gioco della cultura anglosassone che va in scena nel parco della Casa Bianca e consiste nel far rotolare le uova su un tappeto d’erba o su una collina, cercando di non rompere.

La Fox40 produce fischietti per tutte le tonalità: da 96 o 120 decibel, con il suono di un tosaerba o di una sirena d’ambulanza. Al suo fondatore Ron Foxcroft vengono chiesti consigli e una società ferroviaria europea ha già comprato 3 mila fischietti a mano. Con la pandemia il volume d’affari dell’azienda ha subito una brusca accelerazione: a maggio il modellino elettronico, spiega l’azienda, ha ricevuto ordini per la vendita di 50 mila pezzi. Anche il campionato di hockey nel Quebec lo ha reso obbligatorio e, mentre la Ncaa discuteva l’ipotesi di dotare gli arbitri di mascherina, nessuno pensava alla questione fischietti.
Quello elettronico somiglia a una piccola torcia, resta da risolvere il problema della batteria, ma non solo: i fischietti tradizionali sono sincronizzati con i cronometri dei tavoli nei tornei universitari di basket. E poi c’è l’insidia dell’involontarietà: un piccolo tocco e parte il ‘fischio’.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tennis: una palestra in casa, Sinner si allena al top
Promessa azzurra è Ambassador Technogym: “Migliorare è vitale”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
15:51
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Un allenamento studiato nei minimi dettagli, con palestra ad hoc in casa per puntare sempre più in alto nella classifica Atp. Jannik Sinner, promessa del tennis azzurro, ha scelto Technogym per la sua preparazione atletica: Sinner, il più giovane giocatore ad aver vinto le NextGen ATP Finals nella storia e detentore di tre titoli Challenger e due ITF, è diventato Ambasador dell’azienda leader nel mondo del fitness e dello sport. Il tennista ha visitato il Technogym Village – il wellness campus dell’azienda – per visionare le ultime novità ed eseguire dei test di performance presso il nuovo Technogym Lab. Jannik si è messo alla prova per valutare la sua potenza esplosiva con un test su Skillrun – il tapis roulant di ultima generazione -.
“Mi alleno con Technogym da molti anni e ora mi sento molto onorato di diventare un Global Ambassador – le parole di Sinner -. Migliorare ogni giorno sia dentro che fuori dal campo è vitale per il mio successo e non potrei essere più orgoglioso di avere la famiglia Technogym al mio fianco. Sono estremamente entusiasta di ciò che riserva il futuro e non vedo l’ora di mettermi alla prova”. Technogym ha anche creato una palestra a casa del giovane atleta, attrezzata con gli ultimi prodotti, uno di questi è l’innovativa Technogym Bike che Jannik utilizza per lavori specifici sulla resistenza. Oltre a questo, Sinner ha scelto una serie di tool per allenare la forza come i pesi, kettlebell e Wellness Rack, la nuova Jump Rope per integrare l’allenamento cardiovascolare e Wellness Ball e Foam Roller per la mobilità.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Basket: Gandini, “prossima Serie A sarà a 16 squadre”
Pistoia rinuncia, Torino in stand by, Roma e Cremona in forse
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
18:19
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Il campionato di Serie A 2020-’21 sarà a 16 squadre, la Supercoppa sarà a 16 squadre divise in 4 gironi da 4 squadre e successiva Final Four, e nel contempo abbiamo deciso di mantenere inalterata per la Reale Mutua Torino la possibilità di essere ammessa in caso di mancata iscrizione di una delle società aventi diritto. La decisione è stata presa all’unanimità, con sola assente la Virtus Bologna per motivi logistici”. Lo ha detto, in videoconferenza, il presidente della lega basket di Serie A Umberto Gandini, che ha spiegato il nuovo format del campionato dopo la rinuncia di Pistoia, per problemi di budget, e il mancato allargamento a 18 squadre. Oltre a Torino, prima della lista ma che, come ha detto Gandini, rimane “in stand by”, erano state sondate le altre ai primi posti della lista per i ripescaggi nella massima serie, ovvero Verona, Napoli, Ravenna, Forlì e Trapani, ma tutte, sempre per problemi economici del post pandemia, hanno declinato l’invito. Così si è deciso di rinunciare all’idea del torneo a 18 squadre e di andare avanti con le squadre rimaste, dopo che Pesaro ce l’ha fatta ad iscriversi, ovvero le 17 della scorsa Serie A meno la rinunciataria Pistoia. Campionato quindi a 16 squadre, con la Real Mutua Torino pronta a subentrare nel caso ci siano ulteriori rinunce. E’ stato ricordato che anche Roma e Cremona hanno dei problemi, e stanno valutando l’ipotesi di auto-retrocedersi. “Per modi diversi e percorsi diversi stanno cercando quelle risorse che permetterebbero loro di iscriversi regolarmente. Il momento non è dei migliori – dice Gandini -.
L’eventualità di una mancata iscrizione di Cremona e Roma è il tema dell’assemblea di lega basket del 4 agosto, ove dovesse succedere. Se le squadre non si iscrivessero, dovrebbero essere riposizionate nel primo campionato a libera iscrizione”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Zanardi: nuovo intervento neurochirurgia
Ospedale: condizioni rimangono stabili, prognosi riservata
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
SIENA
29 giugno 2020
18:43
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Alex Zanardi è stato sottoposto a un secondo intervento di neurochirurgia. Lo rende noto l’ospedale senese Le Scotte dove il pilota bolognese è ricoverato dal 19 giugno in seguito all’incidente con l’handbike a Pienza. Dopo l’intervento, durato circa 2 ore e mezza, Zanardi è stato nuovamente ricoverato in terapia intensiva “dove resta sedato e intubato: le sue condizioni rimangono stabili dal punto di vista cardio-respiratorio e metabolico, gravi dal punto di vista neurologico, la prognosi rimane riservata”.
La nuova operazione, spiegano i sanitari, è stata decisa in seguito a una Tac di controllo. L’esame diagnostico ha “evidenziato un’evoluzione dello stato del paziente che ha reso necessario il ricorso ad un secondo intervento di neurochirurgia”. “L’intervento effettuato – spiega il direttore sanitario dell’Aou Senese Roberto Gusinu – rappresenta uno step che era stato ipotizzato dall’équipe. I nostri professionisti valuteranno giorno per giorno l’evolversi della situazione, in accordo con la famiglia il prossimo bollettino sarà diramato tra circa 24 ore”:

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Auto: il salone di Ginevra 2021 non si farà
La Fondazione. ‘No a prestito, vendere Palaexpo’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
20:06
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il Salone dell’Auto di Ginevra nel 2021 non si farà. Lo ha deciso la Fondazione organizzatrice, che ha anche decretato di non accettare il prestito dello Stato di Ginevra.
“La vendita di GIMS a Palexpo SA – si legge nella nota ufficiale – è la soluzione da preferire”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tiro a volo: GP Beretta; spareggio J.Rossi-marito, vince lui
Sfida all’ultimo piattello,De Filippis batte moglie olimpionica
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
19:14
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
E’ finito con uno spareggio fra moglie e marito, Jessica Rossi contro Mauro De Filippis, il GP Beretta, ‘classica’ del tiro a volo, specialità Fossa olimpica, svoltasi nel Tav Concaverde di Lonato, impianto che ha ospitato nel 2019 l’ultima edizione dei Mondiali e che in questa circostanza ha ospitato ben 360 tiratori.
L’evento, rinominato per l’occasione ‘Beretta Cup riparTIAMOITALIA’, ha segnato il riavvio ad alto livello in Italia di questo sport in cui gli azzurri sono da decenni al top del mondo. La particolarità è che qui si è gareggiato con la formula in vigore alle Olimpiadi fino al 1992, ovvero in forma individuale e con uomini e donne insieme e non divisi in categorie separate.
Al termine della finale l’olimpionica di Londra 2012 Jessica Rossi e il marito Mauro De Filippis, argento ai Mondiali dell’anno scorso, si sono ritrovati al comando a pari merito con 44/50. Per assegnare il successo c’è stato quindi bisogno di uno spareggio ‘all’ultimo piattello’ fra i due, in cui ha vinto lui, il marito, per 5-4 sulla moglie. Al terzo posto Luca Miotto (34) e quarto il veterano azzurro, e plurimedagliato olimpico, Giovanni Pellielo (30). ” Certo, avere vinto non è stato semplice sul campo e non lo sarà neppure quando Jessica e io torneremo a casa”, il commento di De Filippis a fine gara.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Golf: PGA Tour, anche English positivo al Covid-19
Quinto giocatore dopo ripartenza, il terzo negli ultimi giorni
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
22:10
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Harris English è il quinto giocatore positivo al Covid-19 sul PGA Tour dopo il ritorno alle gare. Il golfista americano, così come il sudafricano Dylan Frittelli, salterà il Rocket Mortgage Classic, quarto evento post lockdown in programma dal 2 al 5 luglio a Detroit. Il 30enne di Valdosta (Georgia, Usa) è asintomatico e ora resterà in isolamento per i prossimi 10-14 giorni.
“Sostengo in tutto e per tutto – le dichiarazioni di English – il piano di sicurezza messo in atto dal massimo circuito americano e sono pienamente d’accordo circa le nuove restrizioni che prevedono che nessun giocatore possa arrivare a un sito di torneo senza aver dimostrato di essere negativo al tampone.
Spero di rimettermi presto e tornare a gareggiare quanto prima”.
Dopo Nick Watney, Cameron Champ, Denny McCarthy e Frittelli ora anche English (che non ha giocato il Travelers Championship) è risultato positivo al Coronavirus. E’ il quinto giocatore dall’11 giugno scorso a contrarre il Covid-19, il terzo negli ultimi cinque giorni.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Canottaggio: Azzurri tornano al lavoro, obiettivo Europei
Dal 6 luglio collegiale a Sabaudia, 42 atleti convocati
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
30 giugno 2020
12:01
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sono 42 gli atleti convocati dal direttore tecnico della Nazionale di canottaggio, Francesco Cattaneo, per una sessione di allenamento collegiale in vista dei campionati Europei 2020 in programma a Poznan in Polonia dal 9 al’11 ottobre prossimi.
A circa quattro mesi dal forzato stop del collegiale olimpico in svolgimento a Sabaudia, dovuto alla pandemia da Covid-19, gli azzurri del canottaggio tornano in acqua.
Il raduno si svolgerà a Sabaudia dal 6 al 19 luglio e servirà per iniziare la preparazione in vista dell’Europeo, ma anche per consentire a tutti, atleti, staff tecnico e medico, di ritornare alla normalità pur mantenendo vive le normative connesse al contenimento dell’infezione da Covid-19. Al raduno parteciperanno, tra donne e uomini, 42 atleti, di cui 38 senior e 4 pesi leggeri.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Vela: confermate Maxi Yacht e Swan Cup a Porto Cervo
Riparte a luglio la stagione sportiva dello Yccs
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
PORTO CERVO
30 giugno 2020
13:02
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Si svolgeranno regolarmente a settembre la Maxi Yacht Rolex Cup e la Rolex Swan Cup, le due più importanti regate della stagione dello Yacht Club Costa Smeralda, che prenderà il via a luglio.
E’ stato, infatti, raggiunto l’accordo con il cantiere Nautor’s Swan, l’Associazione Internazionale dei Maxi e con l’approvazione del partner istituzionale Rolex.
Le regate si svolgeranno con modalità rivisitate: le procedure di iscrizione saranno velocizzate attraverso canali digitali, i momenti di briefing e la premiazione, che si svolgeranno all’aperto, coinvolgeranno un numero limitato di membri dell’equipaggio in relazione agli spazi. Riguardo i momenti sociali, rispettando il distanziamento necessario, sarà possibile svolgere le tradizionali cene degli armatori presso lo Yccs mentre non sarà possibile organizzare i crew party.
Inoltre, si è deciso di cancellare il giorno di riposo durante la Maxi Yacht Rolex Cup che quindi si svolgerà da domenica 30 agosto a venerdì 4 settembre. Ciò permetterà di concentrare la competizione sportiva e di avere due giorni di separazione con la Rolex Swan Cup, minimizzando la presenza contemporanea di equipaggi e imbarcazioni dei due eventi.
Apre la stagione sportiva la Coppa Europa Smeralda 888 (dal 3 al 5 luglio) mentre il 2 agosto è confermato come da programma il tradizionale Campionato Sociale dello Yccs. VAI AL CALCIO

Calcio tutte le notizie! SEMPRE COSTANTEMENTE AGGIORNATE! LEGGILE E SEGUILE!
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Ultim'ora

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento 30 Giugno, 2020, 11:59:29 di Maurizio Barra

Tempo di lettura: 17 minuti

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE IN TEMPO REALE

DALLE 15:00 DI LUNEDì 29 GIUGNO 2020

ALLE 11:59 DI MARTEDì 30 GIUGNO 2020

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Gagliardini regala maglia della traversa sciagurata
L’interista la mette in palio per i fan, non voglio più vederla
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
29 giugno 2020
15:00
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il successo di Parma è servito all’Inter per rifarsi del il rocambolesco 3-3 con il Sassuolo.
Roberto Gagliardini, però, vuole archiviare quel ricordo anche disfandosi della maglia con che indossava mercoledì scorso quando ha colpito la traversa a porta vuota a San Siro. Per farlo, si è inventato una iniziativa rivolta ai tifosi, con una buona dose di autoironia. “La vittoria di ieri è stata fondamentale per il nostro percorso – ha scritto il centrocampista nerazzurro sul proprio profilo Instagram -. Dopo un passo falso si deve solo lavorare e guardare avanti, senza scuse o alibi: così ho deciso di regalarvi la mia maglia di Inter-Sassuolo, anche perché io… non voglio più vederla! Premierò il commento che mi avrà colpito di più! Forza Inter”.
Fra i suoi follower, c’è chi spera di aggiudicarsi la maglia da mettere accanto a un altro cimelio che evoca ricordi amari, una bandiera dell’Inter acquistata il 5 maggio 2002, il giorno dello scudetto perso all’ultima giornata. E chi invece invita Gagliardini a piazzarla sotto l’incrocio dei pali. “Così – aggiunge l’appassionato interista – ogni volta che la vedi ti viene da prenderla a pallonate e diventi capocannoniere”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Calcio: 7 fermati per un turno, niente prova tv per Danilo
Squalifica e ammenda di 10mila euro per Kucka
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
15:46
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Sette giocatori sono stati squalificati per una giornata dal giudice sportivo della serie A, Gerardo Mastrandrea, in relazione alle gare della 9/a giornata di ritorno. Tra i calciatori espulsi, Una giornata di stop e ammenda di 10mila euro per Juraj Kucka del Parma. Fermato anche Tommaso Berni dell’Inter. Gli altri squalificati per una giornata sono Felipe Dias (Spal), Marash Kumbulla (H.Verona), Ruslan Malinovskyi (Atalanta), Lorenzo Pellegrini e Marcel Veretout (Roma).
Niente prova tv e nessuna sanzione invece per il difensore del Bologna in merito “alla possibile condotta violenta” nei confronti di La Gumina durante la gara contro la Sampdoria.
Il giudice sportivo, ha squalificato per una giornata l’allenatore del Verona, Ivan Juric.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Juve: Buffon e Chiellini rinnovano fino al 2021
Altra stagione in bianconero per i due: “esempi e leader”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 giugno 2020
18:22
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Gigi Buffon e Giorgio Chiellini hanno rinnovato il loro contratto con la Juventus prolungandolo fino al 2021. Per entrambi è arrivata la firma per un’altra stagione in bianconero. “Esempi in campo e in spogliatoio, leader, trascinatori, portatori del DNA bianconero, che vestono come una seconda pelle. Bianconeri da sempre. Per sempre”., si legge sul comunicato ufficiale apparso sul sito del club per annunciare la fumata bianca, o meglio, “BIANCONERA”, del doppio accordo.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Sarri “trasferta ostica, Genoa lotta per salvarsi”
‘E’ difficile perché loro in casa hanno sempre fatto bene’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 giugno 2020
16:45
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Giocare lì è difficile per tutti.
In casa hanno sempre fatto molto bene, sarà una partita complicata anche perché il Genoa lotta per la salvezza. Non possiamo aspettarci qualcosa di semplice, ma i ragazzi ne sono consapevoli. Al contrario, saremmo sulla strada sbagliata”. Così il tecnico della Juventus Maurizio Sarri alla vigilia della trasferta in casa dei rossoblù del tecnico Nicola. JUVENTUS VAI ALLO SPORT VAI ALLE NOTIZIE DEL PIEMONTE VAI ALLA TECNOLOGIA

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Zeman, non chiedo scusa ad Atalanta, io l’ho difesa
‘Mie parole travisate, quando altri riposano loro si allenano’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
16:46
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Le mie parole sono state completamente equivocate. Non ho attaccato quelli dell’Atalanta, tutto il contrario. Ho notizie importanti sui loro allenamenti, mi è stato detto che i nerazzurri lavorano anche quando gli altri riposano”.
Dai microfoni dell’emittente napoletana Radio Kiss Kiss, Zdnek Zeman interviene per precisare che il senso delle sue parole dei giorni sulla squadra di Gasperini è stato travisato e che lui, in realtà, era un plauso e non una critica. “Io ho difeso la Dea – dcie ancora Zeman -: ho detto che pur avendo vissuto la situazione drammatica del Coronavirus la squadra è riuscita a presentarsi in ottima forma per la ripresa della Serie A. Non devo chiedere scusa a nessuno perché ho solo parlato bene dei bergamaschi”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Tommasi, Aic ha bisogno di unione e voce univoca
“Oggi si chiude un percorso iniziato nel 1999”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
16:46
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Oggi con le dimissioni dalla carica di consigliere e Presidente dell’AIC si chiude per me un percorso iniziato con l’ingresso nel Consiglio Direttivo nel lontano 1999. Non è stato per nulla semplice nel 2011 prendere il testimone da Sergio Campana, dopo 43 anni di storia. I momenti complicati sono stati tanti e ne siamo usciti con l’unione e il gioco di squadra”: così Damiano Tommasi nella nota in cui annuncia le dimissioni dall’Aic. “La nostra Associazione ha bisogno di unione e voce univoca – prosegue – Nell’ultimo periodo non è stato sempre così e per questo è bene che non ci siano divergenze all’interno della cabina di comando in vista dei prossimi appuntamenti”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Juve: Sarri, Pjanic ci darà ancora il 101%
“Sarà contento di finire la carriera in una grande squadra”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 giugno 2020
16:49
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Alla vigilia della sfida contro il Genoa, il tecnico della Juventus Maurizio Sarri affronta il tema dello scambio Pjanic-Arthur: “Miralem sarà contento di finire la carriera in una grandissima squadra. Il ragazzo può essere contento di questa soluzione, io sono sereno: è un ragazzo e intelligente, non vedo la possibilità che non ci dia il suo 101%. Anche Arthur (il 23enne brasiliano ora al Barcellona. ndr) dovrà ancora giocare nella sua squadra. Qualcuno dello staff lo studierà per conoscerlo al meglio quando arriverà. Intanto godiamoci Pjanic”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Tommasi si dimette da presidenza Aic. ‘C’è bisogno di una voce univoca’
Calcagno guida l’associazione fino alle prossime elezioni
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
17:15
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Tommasi si è dimesso dalla carica di presidente dell’Associazione Italiana Calciatori nel corso dell’odierna riunione del Consiglio Direttivo.
L’avvocato Umberto Calcagno, vice presidente vicario, assumerà le funzioni statutarie fino alla data delle prossime elezioni.
Il Direttivo ha rivolto a Tommasi i più sinceri ringraziamenti per il lavoro svolto in questi anni sottolineando l’impegno, la serietà e la dedizione con i quali ha rappresentato la categoria dei calciatori e delle calciatrici.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Genoa: Nicola “Juventus? nulla è impossibile”
“Rimonta di Brescia importante. Dobbiamo essere squadra”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
29 giugno 2020
17:28
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Dobbiamo pensare che nulla è impossibile anche se contro la Juventus sarà una partita importante”. Archiviato il pareggio in rimonta col Brescia il tecnico del Genoa Davide Nicola analizza il momento della sua squadra ai microfoni di Genoa Channel alla vigilia della sfida ai Campioni d’Italia in carica. “Il punto di Brescia è importante perché comunque abbiamo fatto punti ma anche per il fatto che abbiamo recuperato una partita che non era facile da recuperare e lo abbiamo fatto con la voglia di andarla a riprendere. Questa partita ci ha fatto migliorare in cose che contro il Parma erano mancate”.
Dall’ultima alla prima della classe in appena tre giorni.
“Incontriamo una squadra forte e capace. Però penso che la Juve arrivi nel momento giusto – ha detto Nicola – . Abbiamo bisogno di migliorare e ritrovare i ritmi e la capacità di essere squadra, di muoverci all’unisono e questo lo abbiamo in parte conseguito nella seconda partita . Dobbiamo pensare solo a fare gioco di squadra e metterci nella condizione di lavorare come una squadra. Perché sono convinto che solo lavorando, allenamento dopo allenamento e partita dopo partita, puoi riuscire a migliorarti”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Calcio: San Paolo conferma, contatti con Milan per Liziero
Ma clausola rescissione mediano, 50 milioni, ostacola operazione
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
RIO DE JANEIRO
29 giugno 2020
17:32
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Fonti vicine alla dirigenza del San Paolo confermano che c’è stato un contatto con il Milan per il 22enne mediano Igor Liziero Pereira, che ha passaporto italiano e quindi è tesserabile come comunitario. Liziero, che da quando sulla panchina del ‘tricolor’ paulista è arrivato Fernando Diniz è ‘scivolato’ fra le riserve, ha un contratto con il suo attuale club fino al 2023, con clausola di rescissione per l’estero pari a 50 milioni di euro. Ed è proprio l’entità di questa cifra (comunque trattabile, come quasi sempre in Brasile) che rende difficile il buon esito dell’operazione. Il Milan comunque potrebbe chiedere Liziero in prestito, o inserire Paquetà nella trattativa, anche se il fantasista ex Flamengo preferirebbe rimanere in Europa (ha offerte da Fiorentina e Benfica) nel caso dovesse lasciare Milanello.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Accordo col Barcellona, Arthur è della Juve
Pjanic nell’operazione da 82 milioni con i blaugrana
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
17:42
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Arthur è della Juventus: l’annuncio è stato dato direttamente dal Barcellona. Il club blaugrana, attraverso un comunicato, ha ufficializzato il passaggio del centrocampista brasiliano, 24 anni ad agosto, ai bianconeri.
Miralem Pjanic, invece, farà il percorso inverso: un’operazione da 82 milioni di euro complessivi, con la valutazione del cartellino del bosniaco che si aggira intorno ai 72 milioni. QUI IL COMUNICATO UFFICIALE DEL CLUB BIANCONERO

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Lecce: caso Barak, in bilico tra Lecce e Udinese
Club friulano tentenna per prolungamento prestito
1
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
LECCE
29 giugno 2020
19:18
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Si preannuncia un finale di campionato che potrebbe sconfinare nella carte bollate per il Lecce, che rischia di non poter più utilizzare il centrocampista ceco Antonin Barak dalla prossima gara interna contro la Sampodoria e fino al termine della stagione. L’Udinese, club di appartenenza del calciatore, non ha ancora convalidato il documento con il quale Barak e il Lecce sanciscono il prolungamento del contratto fino al 31 agosto, nuova data di scadenza del contratto.
Se il club friulano non darà presto il proprio assenso, Barak tornerà in maglia bianconera, con le ultime due mensilità a carico dello stesso club, che non potrebbe comunque schierarlo fino al termine del campionato.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Samp, contro Lecce Tonelli ko, dubbio Quagliarella
Per difensore trauma contusivo, ancora differenziato per bomber
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
29 giugno 2020
19:27
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Trauma contusivo al legamento collaterale del ginocchio destro: è questo l’esito degli accertamenti a cui è stato sottoposto il difensore della Sampdoria. Lorenzo Tonelli che si è infortunato ,nel contrasto con Gary Medel durante l’azione che ha generato il rigore poi concesso al Bologna.
Sicura l’assenza del difensore nella trasferta di mercoledì col Lecce mentre c’è un punto interrogativo su Fabio Quagliarella che anche oggi ha effettuato un lavoro differenziato sul campo. La sua presenza è comunque decisamente a rischio anche in Puglia.
Domani la truppa di Ranieri si ritroverà per pranzo e partirà alla volta di Lecce dove nel tardo pomeriggio è programmato un allenamento.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Zaniolo torna a lavorare con i compagni, rientro vicino
Il talento della Roma da oggi parzialmente in gruppo a Trigoria
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
19:37
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Si avvicina sempre di più il ritorno di Nicolò Zaniolo. Il giovane talento della Roma, dopo aver ripreso nei giorni scorsi ad allenarsi con la Primavera giallorossa, oggi è tornato a lavorare agli ordini di Paulo Fonseca. Zaniolo, out da gennaio a causa della rottura del crociato, ha svolto solo una parte della sessione in gruppo assieme ai compagni. A Trigoria, a seconda dei progressi del giocatore, si valuterà adesso quando fargli svolgere l’intera seduta. Per rivederlo tra i convocati potrebbero essere necessarie un paio di settimane di lavoro. Insomma, Zaniolo non potrà di certo festeggiare il 21/o compleanno giovedì sera all’Olimpico in campo con l’Udinese, ma il suo imminente ritorno è sicuramente una ventata d’aria fresca per la Roma visto il momento difficile.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Juve: Arthur, ci aspettano grandi sfide insieme
Brasiliano ufficialmente bianconero: “Vengo in un grande club”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 giugno 2020
19:44
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Ringrazio per il grande interesse da parte della Juventus, so di andare ad appartenere ad un grande club: ci aspettano molte sfide da superare insieme ai bianconeri”: così il nuovo acquisto, Arthur, si presenta attraverso i social ai suoi nuovi tifosi. Ora, però, la testa è tutta per i blaugrana: “Ora tutti concentrati sul presente, abbiamo obiettivi importanti a Barcellona e io continuerò a dare tutto fino alla fine: per i miei compagni e tutti i tifosi.
Grazie mille per il supporto” ha aggiunto il brasiliano classe 1996.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Brocchi al Monza fino al 2022, ora puntiamo alla A
Con la promozione in Serie B scatta il rinnovo come da accordi
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
29 giugno 2020
19:57
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Cristian Brocchi e il Monza insieme fino al 2022. Con la promozione in Serie B, come da accordi preesistenti, è scattato il rinnovo di contratto per altri due anni fra l’allenatore e il club brianzolo di Silvio Berlusconi, guidato dall’ad Adriano Galliani. “Dopo una grande annata e il primo obiettivo raggiunto, io e il mio staff siamo orgogliosi di aver rinnovato per due anni il contratto con una società importante come il Monza, che cercheremo di portare dove nessuno è mai riuscito e dove merita”, ha dichiarato Brocchi, che ora punta alla scalata alla Serie A.
Il prolungamento, ufficializzato oggi, vale anche per lo staff tecnico di Brocchi, che comprende il suo vice Alessandro Lazzarini, il preparatore atletico Pietro Lietti, il collaboratore Ivan Robustelli, l’allenatore dei portieri Luca Righi e il match analyst Davide Farina.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Tommaso Berni espulso per la seconda volta
Eppure terzo portiere dell’Inter conta zero presenze in campo
c
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
20:19
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Per Tommaso Berni non sarà certo un record, ma può andarci vicino. Il terzo portiere dell’Inter è stato espulso per proteste nella sfida dei nerazzurri a parma. Berni ha così rimediato la seconda espulsione in questa stagione, da zero presenze come d’altronde tutte le sue sei annate da terzo portiere dell’Inter.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Pjanic “4 anni intensi, mi sono innamorato della Juve”
Giocatore ringrazia tutti: “Qui cresciuto come uomo e padre”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 giugno 2020
20:35
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Respira Mire, questo è il ritornello che mi ripeto nella mente, nei momenti decisivi di una partita”: comincia così il lungo messaggio di Miralem Pjanic rivolto alla Juventus. “Ed è quello che continuo a ripetermi ora, mentre cerco di scrivere quello che sto provando in questo momento – ha continuato su Instagram il centrocampista bosniaco – sono arrivato quattro anni fa per provare a vincere tutto.
Perché anche quando non ci riesci, questo è ciò che deve provare a fare sempre un calciatore della Juventus. Sono stati 4 anni intensi, vissuti al fianco di grandi professionisti ma soprattutto di amici veri, con i quali ho condiviso vittorie e record, ma anche amare sconfitte ad un passo dal traguardo. Sono stati anni in cui sono maturato come uomo e come padre. Questa è la città dove Edin (il figlio, ndr) è cresciuto, diventando il primo tifoso di questa squadra, e dove con la mia famiglia abbiamo costruito i più bei ricordi della nostra vita”.
Dopo i ringraziamenti a società e tifosi, le parole di commozione: “Perché se c’è una cosa che ho imparato, è che non esiste un tempo minimo per innamorarsi. Alla fine è molto semplice: indossa questa maglia come una seconda pelle, dai sempre tutto e, non sbaglierai mai”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Sibilia “Benevento da record, Vigorito n.1 illuminato”
Presidente Dilettanti: “Un club modello e un grande traguardo”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
30 giugno 2020
10:46
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Una promozione da record” per il Benevento: “Un club modello per il calcio italiano che torna in Serie A. Un traguardo raggiunto per la seconda volta in pochi anni con capacità e lungimiranza grazie a un dirigente illuminato come Oreste Vigorito”. Il presidente della Lega Dilettanti, Cosimo Sibilia, celebra con un tweet la promozione in Serie A del Benevento con sette giornate di anticipo sulla fine del torneo cadetto.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Fischietto a rischio col Covid, meglio elettronico
Rischia il ‘prepensionamento’ l’oggetto-simbolo degli arbitri
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
15:29
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il fischietto rischia il prepensionamento. In tempi di pandemia, uno degli oggetti simbolo dello sport, finisce tra gli osservati speciali. Nulla sarà come prima, e le norme igieniche da osservare su tutti i campi ne mettono a dura prova l’uso. E c’è chi, tra gli addetti ai lavori, che ha già mostrato tutte le perplessità del caso. Si potrà continuare a usarlo? “Direi di no: i giocatori toccano il pallone, ce lo restituiscono, noi tocchiamo pallone e quindi mettiamo in bocca il fischietto. Siamo i più esposti ai rischi” dice Verne Harris, un arbitro statunitense con una lunga esperienza nel basket, che solleva così la questione. Il problema, all’apparenza di non facile risoluzione, tuttavia, è meno complicato di quanto si pensi. Chantal Jennigs, sulle pagine del New York Times, indica la strada da seguire e ipotizza nuovi scenari, parlando di “prepensionamento del fischietto”, dopo 140 anni di onorata attività. La nuova tendenza che si è diffusa negli States è efficace: si tratta del fischietto che ‘non fischia’. Un fischietto elettronico che gli arbitri tengono fra le mani e azionato con un pulsante a portata di pollice.

L’oggetto, divenuto oltremodo prezioso di questi tempi, è prodotto e messo in commercio dalla Fox40, un’azienda che da anni produce fischietti per ogni arbitro, come testimonia il fatto che ne vende circa 15.000 al giorno. Fra i clienti dell’azienda la Nba e la Nfl, ma anche la Casa Bianca, dove i presidenti usano il prezioso oggetto in occasione dell’Easter Egg Roll, un gioco della cultura anglosassone che va in scena nel parco della Casa Bianca e consiste nel far rotolare le uova su un tappeto d’erba o su una collina, cercando di non rompere.

La Fox40 produce fischietti per tutte le tonalità: da 96 o 120 decibel, con il suono di un tosaerba o di una sirena d’ambulanza. Al suo fondatore Ron Foxcroft vengono chiesti consigli e una società ferroviaria europea ha già comprato 3 mila fischietti a mano. Con la pandemia il volume d’affari dell’azienda ha subito una brusca accelerazione: a maggio il modellino elettronico, spiega l’azienda, ha ricevuto ordini per la vendita di 50 mila pezzi. Anche il campionato di hockey nel Quebec lo ha reso obbligatorio e, mentre la Ncaa discuteva l’ipotesi di dotare gli arbitri di mascherina, nessuno pensava alla questione fischietti.
Quello elettronico somiglia a una piccola torcia, resta da risolvere il problema della batteria, ma non solo: i fischietti tradizionali sono sincronizzati con i cronometri dei tavoli nei tornei universitari di basket. E poi c’è l’insidia dell’involontarietà: un piccolo tocco e parte il ‘fischio’.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Tardelli ringrazia Tommasi “raccolgo invito a unità”
Candidato alla presidenza Aic: “Da Damiano impegno e lavoro”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
20:36
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Da calciatore e da sportivo ringrazio Damiano Tommasi per l’impegno e il lavoro di questi venti anni a tutela del calcio e dei suoi interpreti. Da aspirante suo successore, raccolgo con convinzione l’invito all’unità e alla compattezza dell’Assocalciatori”. Marco Tardelli, candidato alla presidenza dell’Aic alle prossime elezioni, affida a un tweet i saluti a Tommasi, che oggi, prima della fine del mandato, ha rassegnato le dimissioni da presidente del sindacato calciatori.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Benevento promosso in Serie A
Decisivo il successo su Juve Stabia. Su con 7 giornate d’anticipo
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
23:00
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Benevento è promosso in Serie A con sette giornate di anticipo sulla fine del campionato di Serie B. La squadra campana allenata da Pippo Inzaghi ha ottenuto la certezza matematica del salto di categoria grazie al successo di oggi per 1-0 nel derby regionale contro la Juve Stabia. Rete di Sau al 26′ st.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Spadofora, davvero felice per Benevento in A
Ministro Sport tifa Napoli, ‘ora ci vediamo al derby’
c
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
23:30
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Sono davvero felice per la promozione del Benevento in serie A.
Un traguardo strameritato, raggiunto quando mancano ancora 7 giornate alla fine del campionato, eguagliando il record dell’Ascoli”. Così il ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, ‘celebra’ su Facebook la promozione in Serie A della squadra sannita allenata da Pippo Inzaghi. Poi Spadafora, campano e tifoso dichiarato del Napoli, aggiunge: “Complimenti e bentornato nella massima serie, ci vediamo al derby”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Spagna: Valencia esonera allenatore Celades
Tecnico cacciato a meno di due giorni da sfida con Athletic
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
23:46
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
A meno di due giorni (giocherà mercoledì) dal match di campionato contro l’Athletic Bilbao, il Valencia ha annunciato l’esonero dell’allenatore della prima squadra Albert Celades. La decisione è stata presa direttamente dal proprietario del club, il businessman Peter Lim, che si trova a Singapore. Al suo posto subentra Salvador González ‘Voro’. Celades, ex ct della Spagna under 21, era arrivato al Valencia nel settembre dell’anno scorso, per prendere il posto di Marcelino García Toral. Attualmente la squadra, eliminata per mano dell’Atalanta negli ottavi di Champions, è all’ottavo posto nella classifica della Liga.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Benevento in A: è festa con bandiere e gente in strada
Sarà notte da ricordare, anche Mastella esulta.Suonano campane
e
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
BENEVENTO
29 giugno 2020
23:56
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Benevento dei record non si ferma e torna in Serie A: anche in dieci uomini per due terzi della gara vince 1-0 contro la Juve Stabia onorando il campionato che lo riporta nella massima divisione con sette giornate di anticipo.
Al fischio finale un’intera città, incollata davanti ai televisori, è esplosa in un boato di gioia che ha dato inizio ai festeggiamenti che dureranno per tutta la notte nel capoluogo sannita addobbato interamente di giallorosso.
In tutte le piazze principali, tra le quali Piazza Risorgimento, è uno sventolio di bandiere, di fumogeni. Così a Benevento ha preso il via la lunga notte della Streghe. Tra i primi ad aprire i festeggiamenti è stato don Nicola De Blasio che ha fatto suonare a festa le campane della chiesa San Modesto del popoloso Rione Libertà. “E’ un momento di grandissima gioia” dice esultando il parroco.
E il sindaco di Benevento, Clemente Mastella, criticando la severità della decisione dell’arbitro che ha espulso Caldirola al 24′ del primo tempo, afferma: “Complimenti alla squadra, alla società, al presidente Vigorito, ai tifosi. E’ un risultato che questa città merita”.
Anche all’esterno dello stadio Vigorito cominciano a raccogliersi centinaia di tifosi in attesa dei calciatori; gli atleti allenati da Pippo Inzaghi effettueranno un tour in città su quattro minibus per le strade dove saranno accolti dagli applausi dei tifosi che li saluteranno dai balconi. “Almeno così si spera” ha aggiunto Mastella che insieme col presidente Vigorito anche oggi ha lanciato un appello a festeggiare in modo “intelligente” la promozione. Ma in cuor loro, tutte le istituzioni sanno che sarà una cosa difficile. La festa si è estesa anche in diversi comuni della provincia, tra cui Telese Terme e Montesarchio, dove i tifosi hanno dato il via a caroselli di auto.
“La festa del Benevento, che ha ‘stregato’ l’intero campionato cadetto, è appena iniziata” ha detto un tifoso mentre si accingeva a raggiungere gli amici in piazza in attesa della squadra.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Malagò, Benevento in A “capolavoro di sapienza”
Presidente Coni sottolinea “lungimiranza societaria” del club
e
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
30 giugno 2020
09:33
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Il #BeneventoCalcio torna in #SerieATIM con 7 giornate di anticipo grazie a un capolavoro di sapienza tecnica e di lungimiranza societaria”. Questo il messaggio di felicitazioni via twitter che il numero uno dello sport italiano, Giovanni Malagò, ha pubblicato sul suo profilo personale dopo la promozione in Serie A della formazione campana. Malagò formula i suoi “complimenti al Presidente Vigorito, a Filippo #Inzaghi e a tutta la squadra per una stagione da record! ”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Inter, Hakimi a Milano per visite e firma
Primo colpo estivo per Conte, esterno arriva dal Real
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
30 giugno 2020
11:20
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Primo colpo di mercato per l’Inter 2020/21 di Antonio Conte: è pronta a cominciare infatti l’avventura nerazzurra per Achraf Hakimi. L’esterno marocchino, classe 1998, è atterrato all’aeroporto di Linate e oggi svolgerà le visite mediche prima della firma sul contratto che lo legherà al club interista per i prossimi cinque anni. Reduce da due stagioni in prestito al Borussia Dortmund, Hakimi arriva dal Real Madrid in una operazione da circa 40 milioni di euro più bonus.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Benevento in serie A, città si sveglia “giallorossa”
Norme anticovid quasi sempre ok. A New York nasce panino StregA
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
BENEVENTO
30 giugno 2020
11:35
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Benevento si risveglia promossa in serie A e tutta colorata di giallorosso dopo una lunga notte di festeggiamenti con migliaia di tifosi scesi in piazza a salutare la squadra, il tecnico Pippo Inzaghi e il presidente Oreste Vigorito. Fuochi d’artificio, fumogeni, clacson, caroselli di auto hanno fatto da scia ai quattro minibus con a bordo i calciatori che hanno attraversato, subito dopo il fischio finale della partita, le strade della città “abbracciando” simbolicamente le migliaia di supporter.
In molti lo hanno fatto con rispetto e compostezza, come richiesto dal sindaco di Benevento Clemente Mastella e dal presidente Vigorito alla vigilia del match, e qualcuno no, perché non ha saputo resistere alla gioia lasciandosi andare a qualche abbraccio.
Di sicuro, però, non c’è stato bisogno del “lanciafiamme” di De Luca per rispettare le regole dettate dal Covid. Benevento e l’intero Sannio hanno saputo festeggiare la “notte dello Strega” con gioia, passione, e correttezza. In numerosi comuni della provincia, come Telese Terme o Montesarchio, sono scattati i caroselli d’auto fino alle prime luci del mattino. Nella stessa città di Benevento i locali sono rimasti aperti fino alle prime luci dell’alba. Per tutta la notte giungono gli auguri e i complimenti da ogni angolo d’Italia e del mondo dove vivono e lavorano tanti sanniti entusiasti del successo della squadra giallorossa. Anche gli Stati Uniti e, in particolare, la comunità italiana e sannita di New York ha festeggiato il ritorno in serie A della Strega: il montesarchiese “Pisillo”, celebre ormai per i suoi panini che fanno impazzire Manhattan ed il sindaco Bill De Blasio, ha varato il panino “StregA”. Per una notte a Benevento e nel Sannio non ci sono distinguo, differenze sociali o di colore politico, divisioni tra le istituzioni. C’è un unico coro che urla: “Grazie Benevento”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Klopp, ‘Liverpool non ha bisogno di spendere’
Tecnico: “Siamo già forti, con 16-17 titolari e ottimi giovani”
_
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
30 giugno 2020
11:37
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Non ho bisogno di spendere”. E’ questo il titolo, a tutta pagina, dell’articolo del ‘Daily Express’ che riporta le dichiarazioni di Jurgen Klopp sul futuro del Liverpool, soprattutto a livello di mercato. Per il tecnico dei neo-campioni d’Inghilterra, la sua squadra è già molto forte così com’è, e quindi non ci sarà bisogno di fare spese folli, anche perché tutti i migliori rimarranno, e Klopp non sembra nemmeno preoccupato dall’eventualità che altri club, come i due di Manchester possano invece fare investimenti importanti.
“Qualcuno ha paura che ora i miei possano impigrirsi – dice Klopp – ma io so che ciò non fa parte della loro natura.
Comunque io sarò ancora qui, e dirò loro alcune paroline per convincerli. Vedrete: non ci fermeremo”. Poi, sempre a proposito della sua squadra: “la mia non è una rosa che va cambiata adesso, e non c’è un ruolo per cui io debba dire che ho bisogno di qualcosa. Se sei un tifoso di calcio, vorresti sempre che la tua squadra avesse un’alternativa per ogni posizione, ma io dico che noi non abbiamo una formazione titolare, perché di titolari ne ho 16 o 17, e possono tutti giocare allo stesso livello. E li dobbiamo utilizzare al 100%: il mercato lo faremo al nostro interno. Non possiamo spendere milioni e milioni semplicemente perché vogliamo o perché è bello farlo. Non abbiamo mai voluto una cosa del genere: bisogna rinforzare la squadra, ma noi stiamo già bene così. E per arrivare al top non servono solo i soldi, ma anche idee e creatività”.
Oltretutto, certe partite delle due Coppe nazionali hanno già dimostrato che nel vivaio del Liverpool ci sono ragazzi molto interessanti, da ‘travasare’ definitivamente in prima squadra.
“Tante cose devono ancora accadere – conferma Klopp – e noi abbiamo tre o quattro giocatori che possono fare enormi progressi. In tanti possono riuscirci, e la competizione interna ci farà bene”.

Economia tutte le notizie Tutte le news dal Mondo economico sempre aggiornate! SEGUILE!!
Aggiornamenti, ECONOMIA, Notizie, Ultim'ora

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento 30 Giugno, 2020, 09:26:05 di Maurizio Barra

Tempo di lettura: 9 minuti

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 13:09 DI LUNEDì 29 GIUGNO 2020

ALLE 09:26 DI MARTEDì 30 GIUGNO 2020

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Borsa: Milano accelera (+1%), spread 175, corre Unicredit
Sprint Cnh, bene Fca, caute Eni ed Atlantia, giù Mediolanum
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
13:09
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Piazza Affari migliora ulteriormente a fine mattinata (Ftse Mib +1%) con lo spread in calo a 175,1 punti, che favorisce i bancari Unicredit +3,91%), Banco Bpm (+3,54%) e Mediobanca (+3,17%). Più cauta Intesa (+1,7%), che si prepara all’avvio dell’Ops su Ubi tra una settimana. Brillante Cnh (+2,89%), dopo il dato sulla fiducia economica in linea copn le stime in Europa, più cauta nvece fca (+1,6%), in linea con l’andamento dei rivali in Europa.
L’inversione di rotta del greggio (Wti +0,4% a 38,64 dollari al barile) riporta Eni sopra la parità (+0,7%), così come gira in positivo Atlantia (+0,8%). Pochi i segni meno, limitati a Snam (-0,5%), Mediolanum (-0,48%) e Terna (-0,46%). Poco mossa Tim (+0,25%), bene Prysmian (+1,66%) dopo nuove commesse in Germania.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa allunga il passo, risale greggio. Milano +1,3%
Spread scende a 175, sprint Unicredit, Bp e Wirecard
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
14:24
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Allungano il passo le principali borse europee al traguardo di metà seduta. Milano (Ftse Mib +1,3%) si conferma in testa seguita da Madrid (+0,9%), Francoforte e Londra (+0,7% entrambe) e Parigi (+0,65%).
Contrastati i futures Usa in attesa delle vendite di abitazioni in maggio e dell’indice manifatturiero della Fed di Dallas.
L’inversione di rotta del greggio sostiene i titoli del settore, a partirte da Bp (+3,41%), che ha ceduto la divisione petrolchimica a Ineos per 5 miliardi di dollari (4,44 miliardi di euro). Seguono Shell (+1,4%) ed Eni (+1,16%), mentre anche Total (+0,2%) gira in positivo. In campo automobilistico brillante Renault (+5,5%) dopo le previsioni dell’amministratore delegato di Nissan in assemblea, seguita da Daimler (+2,7%), Peugeot (+2,4%) ed Fca (+2%). Rally di Wirecard (+192,6%), in attesa della nomina del commissario straordinario e in vista di possibili acquirenti, mentre in campo bancario, con lo spread in calo a 175 punti, brillano Unicredit (+4,45%), Banco Bpm (+4,17%) e Bper (+3%), che rileverà 530 sportelli in caso di successo dell’imminente Ops di Intesa (+2%) su Ubi (+2,35%). In luce Deutsche Bank (+3,1%), Credit Agricole (+3,76%), Barclays (+2,6%) e Santander (+2,45%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Carige: Guido, non c’è bisogno di aumento di capitale
I primi conti in agosto. Record di finanziamenti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
29 giugno 2020
14:43
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“Non c’è nessuna esigenza di aumento di capitale. La banca è perfettamente in linea con i parametri Bce”. Lo ha detto l’amministratore delegato di Carige Francesco Guido, interpellato in merito alle dichiarazioni dei soci risparmio che in una relazione sull’assemblea di categoria ipotizzano serva una nuova ricapitalizzazione. “So perfettamente quante cicatrici e quante ferite le vicissitudini di Carige abbiano lasciato sul territorio ligure ,ci sono state troppe polemiche rispetto alla realtà ma oggi abbiamo un futuro da costruire e siamo fiduciosi”.
EMBED START Image {id: “editor_0”} Francesco Guido chiamato a ricoprire il ruolo di amministratore delegato di Banca Carige, durante l’assemblea ordinaria degli azionisti. Genova, 31 Gennaio 2020.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Banca Carige diffonderà i primi risultati economici con la semestrale che sarà approvata ad agosto, ma dovrà anche attendere che Bce approvi la relazione della gestione straordinaria al 31 gennaio, per cui l’autorità centrale ha tempo fino a fine agosto. Lo ha spiegato l’Ad Francesco Guido.
“Nei primi giorni di febbraio – ha aggiunto Guido – i conti lasciavano presagire che Carige si avviasse a chiudere il miglior trimestre degli ultimi 5 anni. Il periodo del lockdown ha sensibilmente complicato la situazione. Ma oggi questa giornata è importante per poter dare un segnale di forza di Carige: un volume come quello degli 800 milioni traguardati non faccio fatica ad affermare che rappresentano un record a livello del sistema bancario italiano”. Nell’ambito del Cura Italia, Carige ha annunciato oggi di aver valutato e soddisfatto richieste di nuovi finanziamenti a 15 mila imprese per circa 800 milioni.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Pop.Bari:ok a trasformazione in Spa e aumento capitale
Gualtieri, grande soddisfazione
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
BARI
29 giugno 2020
15:46
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“Pochi minuti fa abbiamo proclamato l’approvazione da parte dell’assemblea straordinaria dei soci della Banca popolare di Bari delle proposte di trasformazione della banca in società per azioni e di aumento di capitale destinato al Fondo interbancario e a Medio credito centrale, previa copertura delle perdite e ricostituzione di un capitale minimo di 10 milioni di euro”. Lo ha annunciato Antonio Blandini, uno dei due commissari straordinari della BpB al termine dell’assemblea. Il Ministro dell’Economia e delle Finanze, Roberto Gualtieri ha espresso, anche a nome del Governo, “grande soddisfazione per l’esito dell’Assemblea che con un voto praticamente unanime e una partecipazione senza precedenti ha decretato il successo dell’operazione di trasformazione, ricapitalizzazione e rilancio della Banca Popolare di Bari”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa tiene dopo Usa, Milano la migliore con banche
In Piazza Affari (+1,1%) bene anche Exor, debole Diasorin
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
15:37
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Mercati azionari del Vecchio continente leggermente positivi dopo l’avvio di Wall street: Milano (Ftse Mib +1,1%) grazie alle banche è ampiamente la Borsa migliore della giornata, con Londra in rialzo dello 0,4%, seguita da Parigi e Francoforte che salgono dello 0,2%.
In Piazza Affari la tensione sotto controllo sui titoli di Stato italiani premia il comparto finanziario, con Banco Bpm e Unicredit in crescita di oltre il 4%. Molto bene anche Mediobanca, Banca Generali e Nexi, tutte con rialzi superiori ai tre punti percentuali. Acquisti inoltre su Exor (+3%), mentre Eni sale di mezzo punto percentuale. Nel listino principale di Milano in calo attorno al punto percentuale Diasorin.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano chiude in rialzo, Ftse Mib +1,69%
Indice principali titoli di Piazza Affari a 19.447 punti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
17:38
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Giornata ampiamente positiva per la Borsa di Milano: l’indice Ftse Mib ha chiuso in rialzo dell’1,69% a 19.447 punti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa conclude bene, Londra +1%
In rialzo anche Parigi e Francoforte
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
17:57
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Mercati azionari del Vecchio continente tutti in aumento: Londra ha concluso la prima seduta della settimana con una crescita dell’1,01%, mentre Parigi è salita dello 0,73% e Francoforte dell’1,18%.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano guida Europa con banche, debole Diasorin
In Piazza Affari bene Banco Bpm, Unicredit e Mediobanca
e
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
18:00
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Prima giornata di settimana di forti acquisti in Piazza Affari, grazie soprattutto al settore bancario trainato dal contenimento della tensione sui titoli di Stato italiani: l’indice Ftse Mib ha chiuso in crescita dell’1,69% a 19.447 punti, mentre l’Ftse All share ha segnato un rialzo finale dell’1,57% a quota 21.215.
Milano è stata così la Borsa migliore della seduta tra le principali europee (Londra +1%, mentre Francoforte è salita dell’1,1%) con Banco Bpm che è risultato il titolo più tonico del listino a elevata capitalizzazione di Piazza Affari in crescita finale del 6% netto. Molto bene anche Unicredit e Mediobanca (+4,4%), con Exor salita del 3,6% e Cnh del 3,5%. In netta accelerazione nel finale Eni (+2,7%), con Ubi in rialzo del 2,6% a 2,92 euro e Tim cresciuta di due punti e mezzo insieme a Intesa.
Più caute Enel (+1,1%) e Generali, quest’ultima in rialzo di un punto percentuale. Piatta Campari, in calo di un punto il titolo farmaceutico Diasorin.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Alitalia: Conte, Caio presidente e Lazzerini ad
Subito al lavoro su nuovo piano industriale
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
19:57
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“Abbiamo individuato l’ing. Francesco Caio quale Presidente della nuova Società, e il dott. Fabio Lazzerini quale Amministratore delegato”. Lo scrive il premier Giusepe Conte in un post su facebook in cui annuncia i nuovi vertici Alitalia.
“Il vertice neo-designato potrà da subito lavorare, con gli advisor già individuati dal Ministero dell’Economia, al nuovo piano industriale, che sarà poi notificato alla Commissione Europea”, aggiunge.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Conte, trattativa Invitalia-Mittal
‘Stiamo procedendo in questi giorni’
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
20:43
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“Sull’Ilva stiamo procedendo proprio in questi giorni per definire il coinvestimento pubblico e dare così attuazione agli accordi già sottoscritti il 4 marzo scorso.
Il soggetto individuato a questo fine è Invitalia e la trattativa con Arcelor Mittal per definire i dettagli della nuova governance è entrata nel vivo”: Lo scrive il premier Giuseppe Conte in un passaggio di un suo post su Fb.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Gualtieri, proroga Cig-blocco licenziamenti, poi selettivi
Bisogna fornire gli incentivi giusti per ripartire
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
21:18
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“Dovremo prolungare blocco dei licenziamenti e cassa integrazione” e “renderli gradualmente più selettivi per sostenere integralmente i settori più in difficoltà e fornire gli incentivi giusti per ripartire”. Così il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri ospite di ‘In onda’ su La7 spiegando che ancora una decisione non è stata presa e che domani il governo avrà “un incontro importante” anche su questi temi.

“L’uscita dalla cassa integrazione con la decontribuzione è una ipotesi concreta. L’incentivo della decontribuzione sulle nuove assunzioni a tempo indeterminato può accompagnarsi alla proroga della sospensione dell’obbligo della causale” per i rinnovi dei contratti a termine. Gualtieri ha spiegato che si sta cercando di mettere a punto un “mix di misure” guardando anche a quello che stanno facendo altri Paesi come Francia e Spagna. “Non c’è dialettica politica – ha assicurato” ma è in corso, anche “con la stima tecnica dei costi”, la definizione “del mix di misure più efficace”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Mps e Amco, via libera a bad bank
Con scissione 8 mld sofferenze, profilo rischio sotto soglia Eba
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
23:33
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Mps e Amco hanno hanno approvato il progetto della ‘bad bank’: “la scissione parziale non proporzionale con opzione asimmetrica da parte di Mps in favore di Amco di un compendio composto da crediti deteriorati, attività fiscali, altre attività, debito finanziario, altre passività e patrimonio netto”. Con oltre 8 miliardi tra sofferenze e Utp, il suo profilo di risciho scende sotto la media delle banche italiane e soprattutto sotto la soglia richiesta dall’Authority europea (Eba): con il Gross NPE ratio che passa dal 12,4% al 4,3%.
Quando la Bce rilascerà l’autorizzazione all’operazione tra Mps e Amco, il progetto di scissione passerà al voto delle assemblee straordinarie dei due gruppi chiamate a deliberare entro il mese settembre, sul presupposto che siano decorsi almeno trenta giorni dal rilascio dell’via libera della Banca Centrale e con l’obiettivo di stipulare l’atto di scissione entro il 15 novembre, perchè la scissione possa avere efficacia a decorrere dal 1 dicembre 2020.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Petrolio: in lieve calo a 39,41 dollari al barile
Brent scende a 41,42 dollari
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
30 giugno 2020
08:21
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Quotazioni del petrolio in lieve calo dopo gli aumenti dei giorni scorsi. Il greggio Wti cede lo 0,73% a 39,41 dollari al barile; il Brent perde lo 0,7% a 41,42 dollari al barile.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Amazon: via libera a pagamenti a rate con finanziamento
Con CreditLine, in collaborazione con Cofidis
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
15:44
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Dopo aver già introdotto la possibilità di pagamenti a rate, Amazon mette a disposizione dei propri clienti in Italia la possibilità di ricorrere ad una linea di credito per il pagamento rateale sia di prodotti venduti e spediti dal gruppo, sia di prodotti venduti dai partner di vendita. Lo rende noto il gigante dell’e-commerce, specificando che la nuova soluzione di pagamento è disponibile con CreditLine, in collaborazione con Cofidis.
Su Amazon.it si potrà richiedere l’apertura di una linea di credito revolving privativa, selezionando CreditLine tra i metodi di pagamento al momento dell’acquisto del prodotto, per venire re-indirizzati a un modulo sul sito di Cofidis, il provider del credito. La domanda sarà valutata da Cofidis e l’esito verrà fornito online.
Una volta attivata CreditLine, il cliente avrà a disposizione un fido, utilizzabile a tempo indeterminato per i futuri acquisti idonei su Amazon.it (il limite del fido e l’approvazione del credito sarà a discrezione di Cofidis). Sarà inoltre possibile accedere a un’area personale dedicata sul sito di Cofidis per consultare il piano di rimborso e l’importo disponibile sulla linea di credito.
Il metodo di pagamento sarà visibile ai clienti idonei per gli articoli idonei inseriti nel carrello con importo totale compreso tra i 100 e i 1.500 euro. Ai clienti verrà data la possibilità di restituire il credito utilizzato con piani di pagamento di diverse durate. Maggiore è l’importo totale degli articoli nel carrello, maggiore è l’offerta rateale messa a disposizione.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Oro: resta sopra i 1.770 dollari l’oncia
In 3 mesi le quotazioni sono salite del 12%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
30 giugno 2020
08:25
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Restano robuste le quotazioni dell’oro sui mercati asiatici dove il lingotto con consegna immediata passa di mano a 1.771 dollari l’oncia con un leggerissimo calo (0,06%) rispetto alle quotazioni della vigilia. Spinto dai timori per le conseguenze della pandemia, il prezzo dell’oro negli ultimi 3 mesi è salito del 12%.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Cambi: euro in lieve calo a 1,1207 dollari
Moneta unica vale 120,7 yen
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
30 giugno 2020
08:41
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Avvio di giornata in lieve calo per l’euro sul dollaro: la moneta unica europea passa di mano a 1,1207 dollari a fronte del valore di 1,1238 di ieri sera dopo la chiusura di Wall street. Sullo yen la moneta unica passa di mano a 120,7.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Asia chiude in rialzo con legge sicurezza in Cina
In positivo Tokyo (+1,3%), lo yen perde terreno sul dollaro
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
30 giugno 2020
08:57
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le Borse asiatiche chiudono in rialzo dopo il via libera della Cina alla legge sulla sicurezza nazionale e con i dati migliori del previsto dell’attività manifatturiera. Sui mercati torna l’ottimismo anche sul fronte della pandemia da Covid-19 e sull’andamento dell’economia globale. Negli Stati Uniti attesa l’audizione alla Camera del presidente della Fed, Jerome Powell, e del segretario del Tesoro, Steven Mnuchin.
Archivia la seduta in terreno positivo Tokyo (+1,3%). Sul mercato valutario lo yen perde nuovamente terreno sul dollaro a 107,70 e sulla moneta unica a 120,80. In rialzo anche Shanghai (+0,4%), Shenzhen (+1,3%), Hong Kong (+0,1%), Mumbai (+0,3%) e Seul (0,7%).
Sul fronte macroeconomico in arrivo i dati sull’inflazione nell’Eurozona, in Italia e Francia. Previsti anche il Pil del Regno Unito e Spagna e l’indice dei prezzi alla produzione in Italia. Dagli Stati Uniti l’indice Pmi Chicago (manifatturiero), la fiducia dei consumatori e le scorte settimanali del petrolio.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano apre in rialzo (+0,36%)
Indice Ftse Mib a 19.517 punti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
30 giugno 2020
09:12
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Borsa di Milano apre in rialzo.
Il primo indice Ftse Mib guadagna lo 0,36% a 19.517 punti. VAI ALLA POLITICA

Cronaca tutte le notizie Tutta l'informazione di Cronaca è qui sempre aggiornata ed approfondita!
Aggiornamenti, Cronaca, Notizie, Ultim'ora

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento 30 Giugno, 2020, 04:38:08 di Maurizio Barra

Tempo di lettura: 11 minuti

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 12:28 DI LUNEDì 29 GIUGNO 2020

ALLE 04:38 DI MARTEDì 30 GIUGNO 2020

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

Scontro sull’A1, due morti
L’impatto tra un furgone e un tir a Sasso Marconi
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BOLOGNA
29 giugno 2020
12:28
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Due persone sono morte in un incidente stradale sull’A1 in provincia di Bologna, nel tratto compreso tra Sasso Marconi e Sasso Marconi Nord, in direzione del capoluogo emiliano. Nello scontro sono rimasti coinvolti un furgone e un tir. Sono intervenuti i soccorsi sanitari e meccanici, le pattuglie della Polizia Stradale e il personale della direzione Terzo Tronco di Bologna. Il traffico transita su due corsie e si registrano 8 chilometri di coda.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Carabiniere investito da ladri, è grave
Nel Bolognese, si cercano due uomini per tentato omicidio
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BOLOGNA
29 giugno 2020
12:49
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Sono in corso le ricerche di due persone che nelle prime ore di questa mattina hanno travolto un carabiniere, di 48 anni, ora ricoverato in prognosi riservata. È successo a Mordano, in provincia di Bologna. I due farebbero parte di una banda, che, intorno alle 4, ha tentato un furto in una tabaccheria a Lugo, nel Ravennate. Sono fuggiti, la loro auto è stata intercettata da una pattuglia e il militare è stato investito. I due sono ricercati per tentato omicidio.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Interrotta linea Fs a Val Pusteria
Sono caduti alberi sui binari
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BOLZANO
29 giugno 2020
13:19
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
La linea ferroviaria della Val Pusteria risulta attualmente interrotta per la caduta di alcuni alberi. In mattinata un fronte di maltempo ha attraversato l’Alto Adige con temporali e raffiche di vento. Tra Rio Pusteria e Vandoies alcuni rami sono finiti sui binari. Il problema è stato tempestivamente risolto, ma poco dopo nei pressi di Brunico si è verificata una nuova interruzione per la caduta di alcuni alberi.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
A Cremona nati 15 bimbi in 24 ore, reco
L’ultimo nato in camera perché in sala parto non c’era più posto
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
CREMONA
29 giugno 2020
14:09
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Nell’arco di 24 ore, dalle 15 di venerdì alle 15 di sabato, all’ospedale Maggiore di Cremona sono nati 15 bambini, 10 femmine e 5 maschietti, compresi due gemelli. Un evento eccezionale che accade dopo i giorni bui dell’emergenza Coronavirus che la struttura ha dovuto affrontare da fine febbraio.
E’ un evento “straordinario” e un “segnale di rinascita” dopo l’emergenza Covid , fanno sapere dal reparto di ostetricia e ginecologia. L’ultimo dei neonati, in tutto 10 bimbe e 5 maschietti, è venuto alla luce in una stanza di degenza dello stesso reparto, ovviamente con l’assistenza di ostetriche e medici, in quanto in sala parto non c’era più posto.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Zaia, test a badanti di rientro extra Ue
Obbligatori e gratuiti, ‘proteggere anziani e loro familiari’
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
VENEZIA
29 giugno 2020
15:45
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Test obbligatori e gratuiti per le badanti che rientrano in Italia dai paesi extra Ue riprendendo il loro servizio nelle famiglie in Veneto. Lo ha annunciato il presidente del Veneto, Luca Zaia il quale ha sottolineato che per usufruire del servizio bisognerà rivolgersi al sistema sanitario regionale, a partire dai medici di base. “E’ una maniera per proteggere gli anziani e i loro familiari”, ha detto Zaia, spiegando che “i tamponi verranno fatti in tempo reale”.
Il rientro dai paesi extra Ue è previsto dal 1 luglio.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
In Veneto interpreti assistenza medica b
Tra loro squadra consolidata da esperienze precedenti
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
VENEZIA
29 giugno 2020
15:54
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Sono 18, la maggioranza proviene dal Veneto ma c’è anche qualcuno che arriva dall’Emilia Romagna e dal Friuli Venezia: dal 1 luglio saranno in servizio nei pronto soccorso e nei punti di primo intervento di Bibione, Caorle, Jesolo, Cavallino Treporti, San Donà e Portogruaro per garantire la mediazione linguistica tra personale medico e turisti di lingua straniera. Gli interpreti saranno riconoscibili dalla maglietta d’ordinanza “Staff interpreti”.
Tredici di loro hanno già svolto questa attività gli anni scorsi e costituiscono una squadra ormai consolidata, per tutti gli altri è un’esperienza nuova e nella nelle prime quattro giornate di lavoro saranno affiancati dai colleghi “senior”. Oltre a questo è stato confermato per l’estate 2020 anche il servizio di video-interpretariato professionale in lingua dei segni per pazienti sordi.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Bonafede,famiglie Viareggio esempio
Guardasigilli partecipa a messa in ricordo 32 vittime del 2009
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
VIAREGGIO (LUCCA)
29 giugno 2020
16:35
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede ha presenziato stamani alla messa di suffragio delle 32 vittime della strage di Viareggio (Lucca) che è stata celebrata nel cimitero della Misericordia tra le iniziative per l’11/o anniversario del disastro ferroviario del 29 giugno 2009, che stasera culmineranno in un ricordo alle 23.48 alla stazione.. Il ministro Bonafede ha seguito a funzione religiosa celebrata dall’arcivescovo di Lucca Paolo Giulietti, poi al termine si è trattenuto con i familiari delle vittime che, ha poi detto il Guardasigilli, “ogni giorno nel loro dolore rappresentano un esempio di cittadinanza attiva e di questo lo Stato deve dire loro grazie quotidianamente, essi sanno trovare nel dolore la forza per andare avanti. E’ un dolore che non si rimargina. quello che è successo non doveva accadere”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Terrore bus: perizia,Sy no infermo mente
Gli esperti, era capace di intendere e di volere
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
29 giugno 2020
16:47
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Osseynou Sy, il 47enne di origini senegalesi che nel marzo 2019 ha sequestrato, dirottato e incendiato un bus con a bordo 50 ragazzini, due insegnanti e una bidella di Crema, non e? affetto da “vizio di mente per infermità?”. Lo scrivono gli psichiatri Renato Ariatti e Franco Martelli nella perizia che era stata richiesta dalla Corte d’Assise di Milano per accertare la sua “capacità di intendere e di volere al momento del fatto” e che è stata da poco depositata. Secondo i periti, Sy non è affetto “da alcun disturbo psichiatrico inquadrabile in una diagnosi codificata” e “non è stato possibile derivare l’esistenza, all’epoca dei fatti, di uno scompenso di natura psicopatologica avente correlazione causale con le condotte antigiuridiche, di cui ai capi di imputazione, tale da potersi configurare vizio di mente per infermità?”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Pedane per disabili su basolato storico
Chiesto l’intervento della Soprintendenza ai Beni culturali
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
ERICE
29 giugno 2020
16:49
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Sta suscitando parecchie polemiche ad Erice, la realizzazione di percorsi agevolati per ipovedenti e disabili. La posa di bande tattili ha, infatti, comportato la rimozione di parte del secolare basolato che dona alla cittadina medievale una singolare caratteristica. Le opposizioni hanno chiesto l’intervento della Soprintendenza ai Beni culturali e chiedono di bloccare i lavori.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Riaperta linea ferroviaria val Pusteria
Conclusi lavori dopo caduta alberi
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BOLZANO
29 giugno 2020
17:05
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Poco prima delle ore 17 è stata riaperta la linea ferroviaria della Val Pusteria, interrotta dalla tarda mattinata per la caduta di alcuni alberi. Tra Rio Pusteria e Vandoies alcuni rami erano finiti sui binari. Il problema è stato tempestivamente risolto, ma poco dopo nei pressi di Brunico si è verificata una nuova interruzione per la caduta di alcuni alberi. Ora è però ripresa la circolazione dei treni.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Ponte: Bucci, sarà finito il 29 luglio
Ditemi chi lo collauderà, lo farò presente al ministro
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
29 giugno 2020
17:36
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“Abbiamo esigenza di sapere come possiamo fare l’ispezione finale di viabilità”. Lo ha detto il commissario per la ricostruzione di Ponte Morandi Marco Bucci in merito al completamento dei lavori sul nuovo viadotto di Genova.
“Se tutto va bene il ponte per il 29 luglio sarà pronto. Al più presto è necessario sapere chi farà l’ispezione e chi darà il visto di viabilità del ponte”, ha detto Bucci. “Domani lo faremo presente alla ministra”, ha aggiunto.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Autostrade liguri, stop ispezioni 10/7
Direttore, per 70 gallerie su un centinaio, restanti entro il 25
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
29 giugno 2020
19:05
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Le ispezioni nelle gallerie liguri, con le nuove procedure stilate dal Mit, sono iniziate ai primi di giugno. Ne mancano ancora cento e Aspi conta di visionarne 70 entro il 10 luglio, le restanti entro, al massimo, il 25 luglio.
E’ quanto emerso dall’interrogatorio del direttore del Tronco di Genova Mirko Nanni, indagato nei giorni scorsi dalla procura per omissione di atti d’ufficio. Il dirigente ha spiegato che la società ha messo in campo 800 uomini per i lavori sulle gallerie ispezionate, ovvero 185, e altri 240 operai per ispezionare le restanti 100. Secondo la procura però le verifiche sarebbero iniziate tardi e con personale insufficiente.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: solo 6 vittime, è il nuovo minimo
Lombardia,calcetto da 10/7. Veneto,tamponi a badanti da extra Ue
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
19:12
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Sono 126 i nuovi contagiati da Coronavirus, in flessione rispetto a ieri quando erano stati 174. Di questi 78 sono in Lombardia, pari al 61,9%. Il numero totale dei casi sale così a 240.436. Le vittime invece fanno segnare un nuovo minimo a quota 6, dopo le 22 di ieri, una sola delle quali in Lombardia. I tamponi sono appena 27.218 nelle ultime 24 ore. Solo 4 regioni fanno registrare nuove vittime: Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna e Toscana. In 8 regioni non si registrano invece nuovi positivi: Marche, Puglia, Friuli Venezia Giulia, Umbria, Sardegna, Valle d’Aosta, Calabria e Molise, così come in Trentino. Diminuiscono di 2 i pazienti in terapia intensiva: sono 96, di cui 43 in Lombardia. In 9 regioni e nella provincia di Trento non ci sono più ricoverati in rianimazione. In Lombardia mascherine obbligatorie all’aperto fino al 14 luglio, ma calcetto e sport di contatto tornano dal 10, così come le discoteche all’aperto. In Veneto tamponi obbligatori per le badanti da Paesi extra Ue.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
L’Oms: ‘Il peggio deve ancora venire’
‘Un mondo diviso aiuta il virus a diffondersi’
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
19:27
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“Il peggio deve ancora arrivare. Mi dispiace dirlo ma con questo ambiente e in queste condizioni, noi temiamo il peggio. Un mondo diviso aiuta il virus a diffondersi”. Lo ha detto il direttore generale dell’Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus, nel consueto briefing sul Covid-19. “Sin dall’inizio abbiamo detto di mettere in quarantena la politicizzazione della pandemia e di restare uniti perche’ il virus è veloce e uccide e può sfruttare le divisioni tra di noi. Il nostro messaggio non riguarda nessun Paese in particolare ma riguarda tutto il mondo”, ha ribadito il direttore.
“Sono trascorsi ormai sei mesi da quando l’Oms ha ricevuto le prime notizie di focolai di polmonite dalla causa sconosciuta in Cina. Sei mesi fa nessuno di noi avrebbe potuto immaginare come la nostra vita sarebbe stata stravolta. La pandemia ha tirato fuori il meglio e il peggio dell’umanità”. Lo ha detto il direttore generale dell’Agenzia dell’Onu, Tedros Adhanom Ghebreyesus, nel consueto briefing sul coronavirus. “Questo anniversario coincide con il raggiungimento dei 10 milioni di casi di Covid-19 nel mondo”, ha detto ricordando che “negli ultimi sei mesi l’Oms e i suoi partner hanno lavorato senza sosta per aiutare tutti i Paesi a prepararsi e a rispondere al nuovo virus”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Busta con proiettile a Confindustria BG
A firma ‘Nuclei proletari lombardi’
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BERGAMO
29 giugno 2020
20:13
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Una busta con proiettile e una lettera minatoria rivolta al presidente di Confindustria Bergamo Stefano Scaglia a firma dei ‘Nuclei proletari lombardi’ è stata recapitata all’Eco di Bergamo.
Nei giorni scorsi due buste con proiettili indirizzate al presidente degli industriali lombardi Marco Bonometti, ora sotto scorta, erano state recapitate alla sede di Confindustria Bergamo.
“Dove non arriva il Covid arriviamo noi” è parte del testo della missiva rivolta a Scaglia pubblicata sul sito del quotidiano bergamasco.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Congestione in piscina,gravissimo 13enne
Ricoverato d’urgenza a Bergamo
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BERGAMO
29 giugno 2020
20:14
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Un ragazzino di 13 anni è stato soccorso oggi pomeriggio in una piscina di Trescore Balneario, dove ha rischiato di annegare, pare per via di una congestione.
L’episodio alle 18,20: sul posto il 118 ha inviato l’elicottero.
L’incidente è avvenuto in via Canton, in una piscina privata.
Per soccorrere il ragazzo sono state inviate anche due ambulanze. Il ragazzo è stato stabilizzato e intubato e poi portato all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo in codice rosso.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Accoltella collega in Comune come in ’95
Arezzo, si è costituito. Ora è in carcere per tentato omicidio
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
AREZZO
29 giugno 2020
20:57
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Accoltellamento ‘fotocopia’ 25 anni dopo di un collega dell’ufficio manutenzione del Comune di Arezzo, da parte dello stesso aggressore, Giovanni Polucci Sabbioni, 59 anni, che si è costituito dopo una breve fuga e che ora è in stato di fermo in carcere per tentato omicidio con premeditazione. Stamani, tornato dalle ferie, ha agito come il 20 giugno 1995: ha colpito con una lama alla gola un compagno di lavoro. Oggi un geometra di 47 anni, all’epoca un elettricista, entrambi dipendenti comunali come lui. Secondo la ricostruzione del 1995, Polucci Sabbioni colpì per vecchie ruggini come dichiarò agli inquirenti e fu arrestato sempre per tentato omicidio. Questa volta non ha avrebbe spiegato i motivi, ma il pm Roberto Rossi lo deve sentire. Nel tempo il 59enne è stato in cura al servizio di igiene mentale. Il sindaco Alessandro Ghinelli intanto ha fatto aprire un’indagine interna dagli uffici comunali. Il geometra 47enne, pur grave, è fuori pericolo di vita e ha avuto una prognosi di 20 giorni.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Amazon: via libera a pagamenti a rate con finanziamento
Con CreditLine, in collaborazione con Cofidis
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
15:44
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Dopo aver già introdotto la possibilità di pagamenti a rate, Amazon mette a disposizione dei propri clienti in Italia la possibilità di ricorrere ad una linea di credito per il pagamento rateale sia di prodotti venduti e spediti dal gruppo, sia di prodotti venduti dai partner di vendita. Lo rende noto il gigante dell’e-commerce, specificando che la nuova soluzione di pagamento è disponibile con CreditLine, in collaborazione con Cofidis.
Su Amazon.it si potrà richiedere l’apertura di una linea di credito revolving privativa, selezionando CreditLine tra i metodi di pagamento al momento dell’acquisto del prodotto, per venire re-indirizzati a un modulo sul sito di Cofidis, il provider del credito. La domanda sarà valutata da Cofidis e l’esito verrà fornito online.
Una volta attivata CreditLine, il cliente avrà a disposizione un fido, utilizzabile a tempo indeterminato per i futuri acquisti idonei su Amazon.it (il limite del fido e l’approvazione del credito sarà a discrezione di Cofidis). Sarà inoltre possibile accedere a un’area personale dedicata sul sito di Cofidis per consultare il piano di rimborso e l’importo disponibile sulla linea di credito.
Il metodo di pagamento sarà visibile ai clienti idonei per gli articoli idonei inseriti nel carrello con importo totale compreso tra i 100 e i 1.500 euro. Ai clienti verrà data la possibilità di restituire il credito utilizzato con piani di pagamento di diverse durate. Maggiore è l’importo totale degli articoli nel carrello, maggiore è l’offerta rateale messa a disposizione.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Cesare Cremonini, tour stadi riparte a giugno 2021
Sette date in cartellone, si lavora per riprogrammare Roma
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BOLOGNA
29 giugno 2020
15:01
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
È stato riprogrammato al giugno 2021 il tour negli stadi di Cesare Cremonini, rinviato per l’emergenza Covid-19. Si parte l’1 a Villa Manin di Passariano di Codroipo (Udine), che sostituisce la data di Lignano Sabbiadoro prevista il 21 giugno 2020, per proseguire il 5 all’autodromo di Imola, l’8 allo stadio San Siro di Milano, il 12 all’Euganeo di Padova, il 16 all’Olimpico di Torino, il 19 all’Arena della Vittoria di Bari e il 21 al Franchi di Firenze.
La data di Roma, prevista il prossimo 10 luglio allo stadio Olimpico, “non potrà essere recuperata per l’indisponibilità della struttura legata agli Europei di calcio: stiamo lavorando – spiega Live Nation Italia – per risolvere la situazione e onorare i biglietti già venduti. Seguiranno presto notizie sulla riprogrammazione della data”.
I biglietti precedentemente acquistati rimarranno validi per le rispettive nuove date. I biglietti per le nuove date sono disponibili per l’acquisto su Ticketmaster Italia, Ticketone e nei punti vendita autorizzati.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Incassi -95,8% rispetto 2019, meglio cinema autore
Al primo posto sempre I Miserabili, poi Favolacce
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
13:15
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
L’estate non è mai stata un buon periodo per il cinema e quest’anno ancora meno, dopo l’emergenza coronavirus e con le sale ancora in gran parte chiuse o strette nelle misure d’emergenza. Il secondo report Cinetel sui numeri del botteghino dopo i mesi di chiusura dovuti all’emergenza sanitaria segna un -95,8% di incassi rispetto allo scorso anno, in linea con la settimana precedente. Nel weekend 25-28 giugno si sono incassati complessivamente 139.623, leggermente in crescita rispetto alla settimana precedente con 100.337 euro, una cifra che segna un -95,88% rispetto a quella dell’anno scorso nello stesso fine settimana: 3.391.603. D’altronde gli schermi tornati attivi in questi giorni sono finora 540, in crescita rispetto ai 306 della scorsa rilevazione ma erano stati 2.953 nel corrispettivo weekend 2019. Poche le variazioni anche nella programmazione e di conseguenza nella classifica.
In cima al podio rimane I Miserabili, film di Ladj Ly ispirato alle rivolte di strada di Parigi del 2005, che ha guadagnato quasi 16mila euro. Al secondo posto con quasi 11mila euro c’e’ Favolacce, la favola nera dei fratelli D’Innocenzo con Elio Germano e Barbara Chichiarelli, miglior sceneggiatura al Festival di Berlino. Terza posizione, con oltre 10 mila euro e in crescita il thriller/black comedy sudcoreano Parasite di Bong Joon-ho, Palma d’oro a Cannes 2019 e vincitore di quattro Oscar . Al quarto posto con 8.285 mila euro un film italiano e appena uscito nelle sale, Si muore solo da vivi, di Alberto Rizzi con Alessandro Roja, Alessandra Mastronardi, Neri Marcorè.
Italiana anche la new entry in quinta posizione, Se un giorno tornerai di Marco Mazzieri con Paolo Pietrobon con 5.321.
L’altro italiano, la commedia di Aldo, Giovanni & Giacomo Odio l’estate, la troviamo in nona posizione con 3.207 mila euro di incasso. VAI ALLA POLITICA VAI ALLA TECNOLOGIA

Politica tutte le notizie Tutti i fatti e gli avvenimenti Politici approfonditi e dettagliati! SEGUILI!
Aggiornamenti, Notizie, Politica, Ultim'ora

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento 30 Giugno, 2020, 01:31:16 di Maurizio Barra

Tempo di lettura: 9 minuti

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 11:46 DI LUNEDì 29 GIUGNO 2020

ALLE 01:31 DI MARTEDì 30 GIUGNO 2020

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE

Mattarella telefona a Napolitano,grazie per servizio a Stato
Auguri del Capo dello Sato per 95 anni del Presidente Emerito
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
11:46
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha telefonato questa mattina al Presidente emerito Giorgio Napolitano per rivolgergli gli auguri più affettuosi per il suo novantacinquesimo compleanno ed esprimergli la riconoscenza per l’opera svolta in favore della Repubblica lungo tanti anni di impegno istituzionale.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Fase 3, dal 10 luglio via libera a calcetto e discoteche in Lombardia
In Lombardia obbligo di mascherina all’aperto fino a 14/7. Fontana: ‘Fa caldo ma parere dei virologi è mantenere precauzioni’
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
29 giugno 2020
17:57
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Almeno fino al 14 luglio in Lombardia chi è all’aperto avrà l’obbligo di indossare la mascherina. E sui luoghi di lavoro dovrà essere misurata la temperatura ai dipendenti. Lo prevede la nuova ordinanza firmata dal presidente della Regione Attilio Fontana, che entrerà in vigore dal primo luglio e che permette dal 10 luglio l’apertura di discoteche e sale da ballo. Dallo stesso giorno saranno consentiti anche gli sport da contatto. Via libera dunque anche al calcetto da quella data.
“Nonostante il fastidio della mascherina, soprattutto con il caldo di luglio, sono dell’idea che occorra proseguire con il suo mantenimento sino al 14 luglio” ha anticipato il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana su Facebook. “Fa caldo, molto caldo, ma il parere dei virologi è ancora di mantenere le precauzioni anti contagio, prima fra tutte, l’uso della mascherina” ha scritto Fontana.
“Nonostante il fastidio della mascherina, soprattutto con il caldo di luglio – ha aggiunto il presidente della Lombardia -, sono dell’idea che occorra proseguire con il suo mantenimento sino al 14 luglio”. “Come vedete anch’io la indosso, non senza sacrificio” ha concluso postando una sua foto con la protezione su naso e bocca.
Test obbligatori e gratuiti per le badanti che rientrano in Italia dai paesi extra Ue riprendendo il loro servizio nelle famiglie in Veneto. Lo ha annunciato il presidente del Veneto, Luca Zaia il quale ha sottolineato che per usufruire del servizio bisognerà rivolgersi al sistema sanitario regionale, a partire dai medici di base. “E’ una maniera per proteggere gli anziani e i loro familiari”, ha detto Zaia, spiegando che “i tamponi verranno fatti in tempo reale”. Il rientro dai paesi extra Ue è previsto dal 1 luglio.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Cantone a Perugia assume guida procura
E annuncia “impegno” per inchiesta Palamara “ma non solo”
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
PERUGIA
29 giugno 2020
12:12
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Raffaele Cantone è arrivato a Perugia per assumere la guida dalla procura della Repubblica dopo essere stato nominato dal Csm. Il magistrato ha fatto un primo passaggio nell’Ufficio giudiziario per poi raggiungere il tribunale e giurare davanti alla presidente. Cerimonia che si è svolta alla presenza dei soli addetti ai lavori per le norme anti Covid. Ad accompagnare Cantone il procuratore aggiunto Giuseppe Petrazzini. “Sono particolarmente onorato di questa occasione che il Consiglio Superiore mi ha dato” ha sottolineato Cantone con i giornalisti. “Tutte le mie energie nei prossimi quattro anni saranno dedicati a questo Ufficio” ha aggiunto. Il magistrato ha quindi detto che il suo impegno come procuratore di Perugia sarà “certamente” per l’inchiesta che coinvolge l’ex presidente dell’Anm Luca Palamara “ma non solo”. “Credo sia riduttivo – ha proseguito – che una procura della Repubblica si debba occupare solo di un’unica inchiesta. Ha competenza distrettuale su tante materie ed ha grandi potenzialità”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Fisco: oggi in Gazzetta rinvio scadenze 30 giugno
20/7 termine versamento saldo 2019 e acconto 2020 redditi e Iva
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
12:34
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Arriva oggi in Gazzetta Ufficiale il Dpcm che proroga dal 30 giugno al 20 luglio il termine di versamento del saldo 2019 e del primo acconto 2020 ai fini delle imposte sui redditi e dell’Iva, per i contribuenti interessati dall’applicazione degli Indici Sintetici di Affidabilità (Isa), compresi quelli aderenti al regime forfetario. Lo ha comunicato in commissione Bilancio alla Camera il viceministro del’Economia, Antonio Misiani, rispondendo a una sollecitazione delle opposizioni.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Ue, prosegue recupero sentimento economico, Italia terza
Indice Esi cresce in tutta l’Unione, Francia in testa
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
29 giugno 2020
12:40
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Aumenta il sentimento economico nell’Eurozona e in Ue, confermando i primi segnali di ripresa mostrati a maggio e a giugno fa registrare una crescita più marcata: lo scrive la Commissione Ue pubblicando l’indicatore Esi aumentato rispettivamente di 8,2 e 8,1 punti.
Gli aumenti più significativi si sono registrati in Francia (+9,4), Paesi Bassi (+8,3), Spagna e Italia (entrambe +8,2).
In netto miglioramento anche l’indicatore delle aspettative sull’occupazione (Eei): +12,7 punti nell’Eurozona, e +11,9 nella Ue-27.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Pop.Bari:ok a trasformazione in Spa e aumento capitale
L”annuncio di Blandini, uno dei due commissari di BpB
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
BARI
29 giugno 2020
14:56
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Pochi minuti fa abbiamo proclamato l’approvazione da parte dell’assemblea straordinaria dei soci della Banca popolare di Bari delle proposte di trasformazione della banca in società per azioni e di aumento di capitale destinato al Fondo interbancario e a Medio credito centrale, previa copertura delle perdite e ricostituzione di un capitale minimo di 10 milioni di euro”. Lo ha annunciato Antonio Blandini, uno dei due commissari straordinari della BpB al termine dell’assemblea.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Mes: Pd, M5s non cambia idea? Miopi ed ideologici
In Ue messi in campo strumenti mai visti prima
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
15:21
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Patuanelli sostiene che la posizione del Movimento 5 Stelle sui fondi del Mes per la sanità non cambia e “rimane la stessa di mesi fa”. Appunto, è esattamemte questo il problema. In questi mesi è cambiato tutto, in Europa sono stati messi in campo strumenti mai visti prima e rimanere fermi significa solo essere miopi e irresponsabilmente ideologici”. Lo afferma Michele Bordo, vice capogruppo del Pd alla Camera.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Zaia, test a badanti di rientro extra Ue
Obbligatori e gratuiti, ‘proteggere anziani e loro familiari’
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
VENEZIA
29 giugno 2020
15:45
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Test obbligatori e gratuiti per le badanti che rientrano in Italia dai paesi extra Ue riprendendo il loro servizio nelle famiglie in Veneto. Lo ha annunciato il presidente del Veneto, Luca Zaia il quale ha sottolineato che per usufruire del servizio bisognerà rivolgersi al sistema sanitario regionale, a partire dai medici di base. “E’ una maniera per proteggere gli anziani e i loro familiari”, ha detto Zaia, spiegando che “i tamponi verranno fatti in tempo reale”.
Il rientro dai paesi extra Ue è previsto dal 1 luglio.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Dl semplificazioni: bozza, due soglie per appalti senza gara
Si valuta 150mila euro affidamenti diretti. Lista opere urgenti
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
16:01
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
In arrivo deroghe per un anno al codice degli appalti: la bozza del decreto semplificazioni, ancora in via di definizone – che in alcune versioni è indicato come decreto ‘libera-Italia’ – prevede procedure semplificate fino a luglio 2021 e due sole soglie (rispetto alle attuali 5), fino a 150mila euro e oltre i 150mila euro. Nel primo caso, ma ancora si starebbe discutendo sul limite dei 150mila euro, i lavori sarebbero assegnati per affidamento diretto, senza gara, nel secondo caso con procedure negoziate e consultazione di 5 operatori. Per i contratti sopra la soglia comunitaria dei 5 milioni ci sarà la gara ma applicando procedure accelerate anziché quelle ordinarie, che si applicheranno anche a uno specifico elenco di opere di rilevanza nazionale necessarie per superare la fase di emergenza che saranno individuate da presidenza del Consiglio e Mit.
Fino a luglio 2021 si prevede la procedura d’urgenza anche per il rilascio della certificazione antimafia (che sarà controllata ex post). Nella bozza si indicano anche limiti ai ricorsi e ai casi in cui sia possibile sospendere la realizzazione delle opere, sempre transitori, e applicabili alle opere sopra la soglia comunitaria per le quali saranno istituiti collegi consultivi tecnici con il compito anche di risoluzione delle controversie. Sarà istituito anche un fondo specifico per la prosecuzione delle opere, per evitare stop a causa di temporanea mancanza di fondi.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Lavoro: Meloni, numeri certificano idiozia navigator
Nuova puntata degli sprechi dei soldi pubblici
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
16:09
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Nuova puntata degli sprechi di soldi pubblici targati M5S. Non solo miliardi buttati per dare il reddito di cittadinanza a finti bisognosi, ma anche centinaia di milioni di euro buttati per gli inutili “navigator” inventati da Di Maio. 3000 persone senza specifiche competenze assunte a 27.000 euro l’anno con contratto a tempo determinato che dovrebbero trovare un lavoro a tempo indeterminato ai percettori di reddito di cittadinanza. Lo avevamo detto da subito che era una idiozia, ora i numeri certificano il fallimento”. Lo dichiara il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.
“La app (pagata milioni) non esiste ancora; quasi zero i posti di lavoro ottenuti grazie ai navigator, che a oggi di fatto sono pagati per non fare nulla (come i percettori di RdC, loro colleghi), ma alcuni hanno avuto anche la faccia tosta di chiedere (e ottenere) il bonus coronavirus da 600 euro. Quanto deve durare questo scandalo? Possibile che a nessuno venga il dubbio che tutto ciò possa configurare un danno erariale per lo Stato?”, conclude.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Ponte: Bucci, sarà finito il 29 luglio
Ditemi chi lo collauderà, lo farò presente al ministro
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
29 giugno 2020
17:36
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Abbiamo esigenza di sapere come possiamo fare l’ispezione finale di viabilità”. Lo ha detto il commissario per la ricostruzione di Ponte Morandi Marco Bucci in merito al completamento dei lavori sul nuovo viadotto di Genova.
“Se tutto va bene il ponte per il 29 luglio sarà pronto. Al più presto è necessario sapere chi farà l’ispezione e chi darà il visto di viabilità del ponte”, ha detto Bucci. “Domani lo faremo presente alla ministra”, ha aggiunto.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Merkel, Recovery resti fondo che aiuta Paesi più colpiti
‘Non c’è una nuova proposta e non fallirà a causa mia e Macron’
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
29 giugno 2020
19:36
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
È chiaro che ci saranno dei cambiamenti, nel negoziato, “ma è importante che il Recovery fund resti un fondo che aiuta. E che aiuta in particolare i paesi più colpiti dalla crisi”. Lo ha detto Angela Merkel a Meseberg. Sul fondo. ha aggiunto la cancelliera, “non c’è nuova proposta” e “non fallirà a causa nostra” Merkel ha anche sottolineato che “non c’è bisogno di una nuova proposta” .
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Alitalia: Conte, Caio presidente e Lazzerini ad
Subito al lavoro su nuovo piano industriale
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
19:54
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Abbiamo individuato l’ing. Francesco Caio quale Presidente della nuova Società, e il dott. Fabio Lazzerini quale Amministratore delegato”. Lo scrive il premier Giusepe Conte in un post su facebook in cui annuncia i nuovi vertici Alitalia.
“Il vertice neo-designato potrà da subito lavorare, con gli advisor già individuati dal Ministero dell’Economia, al nuovo piano industriale, che sarà poi notificato alla Commissione Europea”, aggiunge.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Busta con proiettile a Confindustria BG
A firma ‘Nuclei proletari lombardi’
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
BERGAMO
29 giugno 2020
20:13
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Una busta con proiettile e una lettera minatoria rivolta al presidente di Confindustria Bergamo Stefano Scaglia a firma dei ‘Nuclei proletari lombardi’ è stata recapitata all’Eco di Bergamo.
Nei giorni scorsi due buste con proiettili indirizzate al presidente degli industriali lombardi Marco Bonometti, ora sotto scorta, erano state recapitate alla sede di Confindustria Bergamo.
“Dove non arriva il Covid arriviamo noi” è parte del testo della missiva rivolta a Scaglia pubblicata sul sito del quotidiano bergamasco.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Gualtieri, proroga Cig-blocco licenziamenti, poi selettivi
Bisogna fornire gli incentivi giusti per ripartire
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
20:59
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Dovremo prolungare blocco dei licenziamenti e cassa integrazione” e “renderli gradualmente più selettivi per sostenere integralmente i settori più in difficoltà e fornire gli incentivi giusti per ripartire”. Così il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri ospite di ‘In onda’ su La7 spiegando che ancora una decisione non è stata presa e che domani il governo avrà “un incontro importante” anche su questi temi.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Decreto semplificazioni in 48 articoli, dai cantieri alla Pubblica Amministrazione
Cambiano abuso ufficio, danno erariale, soglie appalti senza gara
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
21:11
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Velocizzare i cantieri, con deroghe per un anno sulle soglie per le assegnazioni degli appalti senza gara, commissari e rilascio della certificazione anti-mafia. Ma anche trasformazione digitale della pubblica amministrazione, con le autocertificazioni che si potranno fare via app, banche dati che si parlano e pubblico che richiederà una sola volta i dati in suo possesso. Sono alcune delle novità contenute in una prima bozza del decreto semplificazioni, 48 articoli ancora in via di definizione, che dovrebbe essere oggetto di una riunione politica domani. Tra le novità una revisione della responsabilità erariale e dell’abuso d’ufficio, e una serie di semplificazioni per l’edilizia, in materia ambientale e per la green economy.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Bonetti, bonus baby sitter a nonni? Loro salute priorità
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
17:43
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Ho preso atto della circolare con cui l’Inps ha esteso il  bonus baby sitter anche ai familiari per la cura dei bambini. Resta il fatto che anche in questa fase i nonni devono essere oggetto della nostra massima tutela e proteggere la loro salute era e resta una priorità”. E’ quanto dichiara la ministra per la Famiglia e le Pari opportunità Elena Bonetti. Bonetti, sin dall’inizio dell’emergenza, ha sottolineato la necessità di preservare i nonni, in quanto anziani e più esposti ai rischi che comporta il contagio, dal contatto con i bambini.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Trasferimenti scuola 2020: oltre 55% richieste mobilità soddisfatte
Per 8000 ok ad altra Regione. Azzolina, avanti con assunzioni
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
19:55
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Oltre il 55% delle richieste di mobilità soddisfatte e per 8000 docenti ok allo spostamento in altra Regione. È il dato che emerge dall’analisi degli esiti della mobilità dei docenti per l’anno scolastico 2020/2021 pubblicati oggi. “Ora lavoriamo per le assunzioni da fare questa estate anche in vista della ripresa di settembre”, dichiara la ministra Lucia Azzolina.
Quest’anno sono state 108.676 le domande elaborate, di cui 90.306 per la mobilità territoriale e 18.370 per quella professionale. Oltre 96mila i docenti effettivamente coinvolti – al netto delle domande non accoglibili – 78.881 le donne e 17.696 gli uomini. Le domande soddisfatte a livello nazionale sono state 55.008, pari a oltre il 55% del totale dei docenti che hanno partecipato alla mobilità ordinaria. Nel dettaglio, sono state accolte 49.053 domande di mobilità territoriale, il 54,3% di quelle presentate, per un totale di 8.000 spostamenti circa fuori Regione garantiti agli insegnanti. “Aver garantito la procedura di mobilità è stato importante e non scontato, dato che eravamo in piena emergenza sanitaria – sottolinea la Ministra Lucia Azzolina -. Il Ministero ha svolto un grande lavoro, ha supportato il personale, ha portato avanti un’operazione normalmente ordinaria in tempi straordinari. Oggi questo risultato può sembrare scontato, ma ricordo che qualche mese fa non era considerato tale. Abbiamo garantito i diritti degli insegnanti, per 8mila di loro c’è uno spostamento fuori Regione che significa riavvicinamento a casa. Ora lavoriamo per le assunzioni da fare questa estate anche in vista della ripresa di settembre”. VAI ALL’ECONOMIA

Piemonte tutte le notizie Tutti gli avvenimenti i fatti della Regione Piemonte sempre aggiornati! LEGGILI!
Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento 30 Giugno, 2020, 00:27:19 di Maurizio Barra

Tempo di lettura: 15 minuti

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 14:22 DI DOMENICA 28 GIUGNO 2020

ALLE 00:27 DI MARTEDì 30 GIUGNO 2020

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

A colpi di spranga per rubare rame, quattro arresti a Ivrea
Gruppo stava fracassando una pensilina
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 giugno 2020
14:22
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Stavano fracassando a colpi di spranga una pensilina per rubare del rame: con questa accusa due donne e due uomini sono stati arrestati dalla polizia a Ivrea (Torino). E’ accaduto all’ingresso dell’ex centro prelievi dell’Asl, in via Di Vittorio 1, oggi in stato di abbandono.
All’arrivo della volante c’è stato un accenno di fuga subito vanificato. I quattro (due uomini di 36 e 41 anni e due donne, di 36 e 31 anni) sono italiani e risiedono nell’eporediese; sono già noti alle forze dell’ordine.
Gli agenti hanno recuperato una decina di chili di rame già staccati dalla pensilina dell’edificio. I quattro dovranno rispondere di furto aggravato in concorso. Per il trentaseienne è stato emesso anche il foglio di via obbligatorio dal Comune di Ivrea.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sindaco Borgosesia su arresto, servizi sociali ci aiutino
Tiramani, “è un minorenne che ha già rubato altre volte”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
BORGOSESIA
28 giugno 2020
15:34
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Ennesimo furto con scasso nella notte ai danni di un noto ristorante borgosesiano, ennesimo arresto riguardante la stessa persona, un minorenne di Gattinara che già nei giorni scorsi aveva fatto razzia in altri bar e attività della nostra città”. A raccontare il caso è Paolo Tiramani, sindaco di Borgosesia (Vercelli), con un post su Facebook in cui chiama in causa la giustizia minorile e i servizi sociali.
“Nel ringraziare il comando di stazione dei carabinieri di Borgosesia guidati dal reattivo Antonio Marini che è una certezza sul territorio e anche questa volta ha risolto il caso in poco tempo – scrive Tiramani – mi chiedo due cose. Perché il tribunale dei minori non prende provvedimenti verso questo ragazzo? Anche a sua tutela. Perché i servizi sociali di riferimento, Consorzio Casa di Gattinara non ci aiutano? Eppure abbiamo comunicato il nostro disagio tante volte. Devo pensare anche io che alcuni Consorzi non vogliano risolvere i problemi di loro cittadini solo perché domiciliano altrove? Se fosse così, sarebbe veramente grave”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Regione: gioco, maggioranza ritira emendamento
Centrodestra, serve riforma tanto urgente quanto completa
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 giugno 2020
15:44
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Centrodestra in Consiglio Regionale del Piemonte ritira l’emendamento sul gioco legale presentato al disegno di legge n. 83 (Disposizioni collegate alla legge di Stabilità 2020). Ad annunciarlo sono i capigruppo di maggioranza Alberto Preioni (Lega), Paolo Ruzzola (Forza Italia) e Paolo Bongioanni (Fratelli d’Italia), insieme al Presidente della Regione Alberto Cirio e all’assessore ai Rapporti tra la Giunta e il Consiglio, Maurizio Marrone: “Confermiamo – si legge in un comunicato – la volontà del centrodestra di rivedere entro l’estate la legge regionale sul gioco legale ma abbiamo convenuto che occorra una riforma tanto urgente quanto completa, così da rispecchiare tutte le sensibilità della coalizione, tenendo conto anche dell’esperienza della legge adottata dalla Regione Puglia. È un messaggio anche alle opposizioni per il rasserenamento del clima sulla votazione del ddl collegato al bilancio, che auspichiamo venga accolto riportando il confronto dall’ostruzionismo al merito delle differenti posizioni”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tennis: Arnaboldi ko, a Sonego il titolo italiano
Il torinese vince il primo torneo ufficiale dopo il lockdown
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
28 giugno 2020
18:04
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il primo torneo di tennis ufficiale dopo il lockdown va a Lorenzo Sonego. Il torinese conquista il titolo italiano agli Assoluti che si sono svolti a Todi, il primo scudetto rimesso in palio dalla Fit dal 2004. In finale Sonego, n.46 Atp, ha battuto 6-4 6-3 Andrea Arnaboldi, n. 282 del mondo, il giocatore tra i 32 del tabellone che ha dato il meglio di sé sulla terra rossa dei campi umbri. Evento aperto anche al pubblico, limitato nei numeri ovviamente, e con tutte le misure anticovid compresa l’assenza di raccattapalle e giudici di linea. VAI ALLO SPORT VAI AL CALCIO VAI ALLA POLITICA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Droga: controlli carabinieri, arresti nel Torinese
Tre pusher in manette nelle ultime 24 ore
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 giugno 2020
09:58
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tre arresti per droga in 24 ore da parte dei carabinieri di Torino. Un operaio 27enne di None è stato arrestato sotto casa, mentre vendeva 15 grammi di hashish a due clienti, che sono stati segnalati alla prefettura. Nella sua abitazione i militari hanno trovato 50 grammi di hashish, 390 di marijuana e 480 euro in contanti.
Altri due pusher sono finiti in manette a Trofarello: si tratta di due 21enni, sorpresi dai carabinieri mentre si scambiavano alcuni pacchi contenenti 100 grammi di hashish e circa 4 mila euro in contanti. Tutti e tre sono finiti agli arresti domiciliari.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si attardano in alta valle Antrona, recuperati escursionisti
Intervento soccorso alpino nella notte, donna a valle in barella
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ANTRONA SCHIERANCO
29 giugno 2020
10:44
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono stati riportati a valle i quattro escursionisti che ieri sera si sono attardati in alta valle Antrona, una laterale dell’Ossola.
Il gruppo, due uomini e due donne, residenti nella provincia di Novara, era salito in quota per un’escursione al lago del Cingino (2.229 metri). Al momento del ritorno una delle donne ha accusato forti dolori alle ginocchia, che gli impedivano di camminare. E’ stato allertato il soccorso alpino civile e il Sagf delle Fiamme Gialle, che è salito al Cingino nella tarda serata di ieri. I tre escursionisti sono stati accompagnati dai soccorritori lungo il sentiero, mentre la donna è stata trasportata con una barella sulla funivia di servizio utilizzata dai custodi della diga di Campliccioli. Enel ha rimesso in funzione la piccola funivia e la donna è stata trasportata a valle sino all’ambulanza del 118 che l’ha trasferita per controlli all’ospedale San Biagio di Domodossola.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Camere Commercio: Icc,presidente Torino nell’Executive Board
Gallina, riconoscimento premia lavoro miei predecessori
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 giugno 2020
11:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente della Camera di Commercio di Torino, Dario Gallina, è entrato nell’Executive Board dell’ICC – International Chamber of Commerce, in carico dal primo luglio per i prossimi tre anni. Le elezioni si sono svolte a Parigi: Ajay Banga, ceo di Mastercard, è stato nominato presidente e Maria Fernanda Garza, ceo di Orestia, è diventata la prima donna vicepresidente dell’organizzazione, che rappresenta oltre 45 milioni di aziende di tutto il mondo.
“Questa elezione conferma la stima e la fiducia che l’Icc ha nei confronti di Torino e della nostra Camera di commercio: si tratta infatti di un riconoscimento prestigioso che premia anche l’intensa attività svolta nell’ambito della WCF-World Chambers Federation operata dai miei predecessori, Alessandro Barberis e Vincenzo Ilotte, nel rappresentare le imprese italiane -dichiara Gallina. – La mia elezione in Icc ci permetterà di rappresentare i punti su cui le Camere di commercio italiane e mondiali si stanno impegnando per superare l’emergenza economica dovuta alla pandemia mondiale. Digitalizzazione e tecnologie 4.0, semplificazione della burocrazia, mediazione internazionale, rafforzamento del turismo, della sostenibilità e dell’economia circolare e naturalmente formazione per le nuove imprese e per i giovani, saranno i campi su cui cercherò di operare a livello mondiale”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cirio,regole viaggi treno siano omogenee
Governatore si rivolge alla Conferenza delle Regioni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 giugno 2020
12:15
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Le misure di contenimento del Coronavirus devono avere omogeneità geografica territoriale, andando al di sopra delle differenze tra Regioni e Province”. Lo sostiene il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, intervenendo alla trasmissione Centocittà, su Radio Uno Rai, sulle regole differenti in vigore per chi viaggia in treno.
“Immaginate un Milano-Genova o un Torino-Savona: parte con 40 persone per carrozza e quando arriva in Liguria (dove il numero di passeggeri non è contingentato,ndr) queste possono essere 80 – osserva Cirio – Il problema è però il contrario, quando il treno parte con più persone rispetto a quante previste dalle regole della stazione di arrivo”.
Per questo motivo, la Regione Piemonte ha immediatamente attivato la Conferenza delle Regioni ed è in attesa dei pareri tecnici “per un confronto – spiega Cirio – tra le Regioni del Nord-Ovest”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sindacati, basta con le Rsa lazzaretto
Manifestazione Cgil-Cisl-Uil, Regione si faccia carico gestione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 giugno 2020
13:49
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Durante la pandemia in Piemonte il sistema delle Rsa, in tutto 787 strutture, ha mostrato più che in Lombardia le sue carenze, ora urge cambiarne il sistema, integrandolo con la cura domiciliare, anche per evitare, che, in caso di nuova ondata, tornino ad essere dei lazzaretti. Lo sostengono i responsabili regionali di Spi-Cgil, Fnp-Cisl e Uilp-Uil, Graziella Rogolino, Francesco Guidotti e Lorenzo Cestori in una conferenza stampa davanti al Convitto Principessa Felicita di Savoia, una delle Rsa col più alto numero di decessi da coronavirus, si parla di 82, “Potevamo essere davanti a qualsiasi Rsa piemontese – spiega Rogolino – il problema è far capire alla Regione che deve prendere a carico completamente la gestione delle persone non autosufficienti, integrandola con il territorio e la medicina di base. Non si dovranno mai più prendere gli anziani, magari i più soli, metterli in una Rsa e dimenticarli”. “Stiamo facendo, con difficoltà perché ci sono pochi dati, una mappatura di tutte le Rsa – aggiungono Cestori e Guidotti – per capire meglio cosa è accaduto. Un dato che emerge, per esempio, è che vi è un 20% di Rsa Covid free, è importante anche capire come è questo sia stato possibile”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Teatro: Faraggiana Novara presenta stagione, tanti i giovani
Direttrice Giagnoni, vogliamo dare loro possibilità di emergere
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
NOVARA
29 giugno 2020
15:04
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Grandi nomi e grandi spettacoli per la stagione 2020-2021 del Teatro Faraggiana di Novara. Sul palcoscenico si alterneranno Umberto Orsini, Federico Buffa, Maddalena Crippa, Alessandra Faiella, Ivana Monti, Marco Paolini, Danilo Rea, Michele Serra, Lucia Vasini, Pamela Villoresi ”e tanti artisti giovani ed emergenti”. Così Lucilla Giagnoni, direttrice artistica del teatro, che ha presentato oggi il cartellone.
“Il Faraggiana vuole dare ai più giovani la possibilità di dar prova delle loro qualità – spiega la direttrice – Tutto, però, è ancora in divenire perché ancora non sappiamo quali saranno le normative da seguire, cosa si potrà fare e come. Per fortuna, abbiamo avuto la massima disponibilità degli artisti e quindi vedremo di provare a fare più repliche, magari nella stessa giornata. Per questo le date sono ancora tutte da decidere”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Grandi sculture al Museo Accorsi-Ometto, simbolo ripartenza
Novecento in cortile, dall’8 luglio le opere di sei artisti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 giugno 2020
15:15
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono arrivate al Museo Accorsi-Ometto, che ha riaperto il 18 giugno, le prime otto sculture – in tutto sono undici – della mostra ‘Novecento in cortile’, curata da Bruto Pomodoro. E’ la prima grande mostra di sculture dopo il lockdown. Le opere provengono da Torino e da Pietrasanta (Lucca): sono state trasportate con un grande tir con rimorchio fino in piazza Vittorio Veneto, da dove un camioncino più piccolo le ha trasferite nello splendido cortile del Museo, nel cuore di Torino. La prima ad arrivare è stata la terracotta Cavalcata interrotta di Paolo Borghi. Tra le sculture di più grandi dimensioni, il bronzo Icaro alato di Igor MItoraj, alto 3,60 metri.
La mostra, che sarà aperta dall’8 luglio fino all’11 ottobre, rende omaggio a sei grandi artisti del Novecento, Arman, Paolo Borghi, Gio’ Pomodoro, Riccardo Cordero, Igor Mitoraj e Ivan Theimer, fra i maggiori interpreti internazionali della scultura del dopoguerra. Sono opere plastiche – bronzi, acciai e terracotte – che simboleggiano la volontà di ripartire, dopo la comparsa del virus che ci ha colpiti. Si possono ammirare, oltre all’opera di Borghi, il monumentale Mercurio di Arman, fra i massimi esponenti del nouveau réalisme, i bronzi patinati Tensione verticale e Sole deposto di Gio’ Pomodoro,, il maestoso acciaio satinato Asteroide di Riccardo Cordero , i due grandi bronzi di Igor Mitoraj, Icaro alato e Luci di Nara pietrificata e, infine, di Ivan Theimer, Tobiolo, Tartaruga con montagna, Medusa e Arione con delfino. Le opere saranno nascoste da teli e quindi non saranno visibili a chi entra al Museo o va in biglietteria. In mostra sono ammesse massimo 23 persone, ogni mezz’ora, per consentire il rispetto delle distanze di sicurezza.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vino: Consorzio Roero, Monchiero confermato alla presidenza
Negli ultimi 7 anni +38% vendite, nel 2021 tornano ‘Roero days’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 giugno 2020
15:24
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Francesco Monchiero è stato confermato, all’unanimità, alla guida del Consorzio di Tutela del Roero per i prossimi 3 anni. L’elezione è stata momento di bilancio dell’ente che negli ultimi 7 anni ha visto una crescita delle vendite del 38% in volume e valore e un’espansione delle superfici vitate, ora a 1200 ettari “con un piano per gli impianti volto a garantire un aumento controllato e progressivo”.
“Il primo obiettivo del prossimo triennio – spiega Monchiero – sarà quello di creare una sede del Consorzio strutturata con un direttore, a cui si affiancheranno i progetti di promozione in Italia e all’estero, in particolare negli Stati Uniti e in Svizzera.” La prossima iniziativa in questo senso sarà in autunno il Roero Wine Week, settimana di promozione che coinvolgerà ristoratori del Piemonte e di tutta Italia.
Tornerà nel 2021, invece, ‘Roero Days’, la più importante manifestazione della denominazione, rinviata quest’anno per la pandemia di Coronavirus: si svolgerà alla Reggia di Venaria Reale ad aprile.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Juve: Buffon e Chiellini rinnovano fino al 2021
Altra stagione in bianconero per i due: “esempi e leader”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 giugno 2020
16:18
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Gigi Buffon e Giorgio Chiellini hanno rinnovato il loro contratto con la Juventus prolungandolo fino al 2021. Per entrambi è arrivata la firma per un’altra stagione in bianconero. “Esempi in campo e in spogliatoio, leader, trascinatori, portatori del DNA bianconero, che vestono come una seconda pelle. Bianconeri da sempre. Per sempre”., si legge sul Comunicato Ufficiale aparso sul sito del club Bianconero, che potete consultare integralmente qui, per annunciare la fumata bianca (direi “bianconera”) del doppio accordo.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Sarri “trasferta ostica, Genoa lotta per salvarsi”
‘E’ difficile perché loro in casa hanno sempre fatto bene’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 giugno 2020
16:45
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Giocare lì è difficile per tutti.
In casa hanno sempre fatto molto bene, sarà una partita complicata anche perché il Genoa lotta per la salvezza. Non possiamo aspettarci qualcosa di semplice, ma i ragazzi ne sono consapevoli. Al contrario, saremmo sulla strada sbagliata”. Così il tecnico della Juventus Maurizio Sarri alla vigilia della trasferta in casa dei rossoblù del tecnico Nicola.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Juve: Sarri, Pjanic ci darà ancora il 101%
“Sarà contento di finire la carriera in una grande squadra”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 giugno 2020
16:49
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Alla vigilia della sfida contro il Genoa, il tecnico della Juventus Maurizio Sarri affronta il tema dello scambio Pjanic-Arthur: “Miralem sarà contento di finire la carriera in una grandissima squadra. Il ragazzo può essere contento di questa soluzione, io sono sereno: è un ragazzo e intelligente, non vedo la possibilità che non ci dia il suo 101%. Anche Arthur (il 23enne brasiliano ora al Barcellona. ndr) dovrà ancora giocare nella sua squadra. Qualcuno dello staff lo studierà per conoscerlo al meglio quando arriverà. Intanto godiamoci Pjanic”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Genoa: Nicola “Juventus? nulla è impossibile”
“Rimonta di Brescia importante. Dobbiamo essere squadra”
e
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
29 giugno 2020
17:28
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Dobbiamo pensare che nulla è impossibile anche se contro la Juventus sarà una partita importante”. Archiviato il pareggio in rimonta col Brescia il tecnico del Genoa Davide Nicola analizza il momento della sua squadra ai microfoni di Genoa Channel alla vigilia della sfida ai Campioni d’Italia in carica. “Il punto di Brescia è importante perché comunque abbiamo fatto punti ma anche per il fatto che abbiamo recuperato una partita che non era facile da recuperare e lo abbiamo fatto con la voglia di andarla a riprendere. Questa partita ci ha fatto migliorare in cose che contro il Parma erano mancate”.
Dall’ultima alla prima della classe in appena tre giorni.
“Incontriamo una squadra forte e capace. Però penso che la Juve arrivi nel momento giusto – ha detto Nicola – . Abbiamo bisogno di migliorare e ritrovare i ritmi e la capacità di essere squadra, di muoverci all’unisono e questo lo abbiamo in parte conseguito nella seconda partita . Dobbiamo pensare solo a fare gioco di squadra e metterci nella condizione di lavorare come una squadra. Perché sono convinto che solo lavorando, allenamento dopo allenamento e partita dopo partita, puoi riuscire a migliorarti”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Accordo col Barcellona, Arthur è della Juve
Pjanic nell’operazione da 82 milioni con i blaugrana
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
17:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Arthur è della Juventus: l’annuncio è stato dato direttamente dal Barcellona. Il club blaugrana, attraverso un comunicato, ha ufficializzato il passaggio del centrocampista brasiliano, 24 anni ad agosto, ai bianconeri.
Miralem Pjanic, invece, farà il percorso inverso: un’operazione da 82 milioni di euro complessivi, con la valutazione del cartellino del bosniaco che si aggira intorno ai 72 milioni. La Juve, dunque, ha dovuto aggiungere 10 milioni per la fumata bianca dell’affare.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Calcio: accordo con la Juve; Pjanic è del Barcellona
Nel contratto del bosniaco clausola rescissoria di 400 milioni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
22:08
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Barcellona ufficializza con una nota sul proprio sito l’arrivo di Miralem Pjanic dalla Juventus, per 60 milioni di euro più 5 di bonus. Il giocatore, che fino al termine di questo campionato e della Champions rimarrà alla Juve, ha firmato un contratto fino al termine della stagione 2023-’24. Nell’accordo è stata inserita una clausola di rescissione di 400 milioni di euro.
Viene poi ricordato che “Pjanic può giocare in qualsiasi posizione del centrocampo” e che “dopo aver giocato a livello giovanile nella nazionali del Lussemburgo, ha scelto di rappresentare la Bosnia”. QUI IL COMUNICATO UFFICIALE DELLA SOCIETà BIANCONERA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Code per cantieri, Piemonte scrive ad Autostrade
Per chiederne una diversa organizzazione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 giugno 2020
18:01
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il governatore del Piemonte Alberto Cirio e l’assessore ai Trasporti Marco Gabusi scrivono al presidente e all’ad di Autostrade per sollecitare una soluzione al problema dei disagi al traffico causati dai cantieri sui collegamenti autostradali fra Piemonte e Liguria.
“Le code, per la maggior parte dovute ai lavori in corso – si legge nella lettera – stanno creando notevoli difficoltà ai tanti cittadini che dal Piemonte si stanno spostando verso la Riviera Ligure: lavoratori e autotrasportatori, pesantemente colpiti dalle misure restrittive dei mesi scorsi, ma anche chi deve raggiungere i propri cari o le abitazioni di proprietà”.
“Una diversa organizzazione dei cantieri – scrivono Cirio e Gabusi – potrebbe facilitare il deflusso del traffico”. E “rimettiamo a voi – aggiungono – la valutazione di una possibile applicazione di una scontistica”.
“La ripresa degli spostamenti – rimarcano il governatore del Piemonte e l’assessore ai Trasporti- è fondamentale per consentire ai cittadini di ritornare, pur con tutte le precauzioni, alla normalità sia nella vita lavorativa sia nel tempo libero, e il ruolo del trasporto autostradale è imprescindibile”.
“La Regione Piemonte – concludono – vigilerà in tal senso, certa delle costruttive sinergie che i gestori e le società concessionarie vorranno garantire”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fca Melfi: azienda a sindacati, da luglio stop agli esuberi
La linea della Compass da oggi su due turni e crescerà ancora
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
POTENZA
29 giugno 2020
18:16
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Dalla metà di luglio non ci saranno più esuberi giornalieri” nello stabilimento di Melfi (Potenza) della Fca, dove la produzione della “Jeep Compass” da oggi avviene su due turni (80-90 auto prodotte per ogni turno turno) e, entro la fine del prossimo mese, raggiungerà “400 autovetture sui due turni, con l’impiego di duemila lavoratori posizionati”: sono le “buone notizie” emerse oggi da un incontro fra la direzione dello stabilimento lucano di Fca e i rappresentanti di Fim-Cisl, Uilm-Uil, Fismic-Confsal e Aqcf. La fabbrica di Melfi resterà chiusa per ferie dal 10 al 23 agosto.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino, 253 infrazioni stradali in una sera, 58 senza cintura
In corso Orbassano e via Cossa 130 multe per velocità eccessiva
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 giugno 2020
18:39
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Serata ‘nera’, ieri, sulle strade torinesi dove la polizia municipale ha rilevato 253 infrazioni al Codice della Strada in un solo turno di controlli, 5 ore in totale. Fra queste 130 violazioni ai limiti di velocità sono state rilevate soltanto su corso Orbassano e via Pietro Cossa, con oltre la metà delle misurazioni hanno superato i 100 Km orari, con una punta massima di 126 Km l’ora. Nelle zone Centro, San Donato e Santa Rita sono state sanzionate 123 infrazioni diverse, fra le quali 58 per mancato utilizzo delle cinture di sicurezza e 15 per passaggio con il rosso. Ritirata anche una patente per un sorpasso pericoloso.
Numeri in crescita che preoccupano il comandante della Polizia Municipale, Emiliano Bezzon. “La regressione nell’uso delle cinture, dopo che per anni era sembrata un’abitudine consolidata e unanimemente diffusa, così come anche le alte velocità registrate quotidianamente su alcune arterie cittadine – evidenzia -, sono dati che inducono a profonde riflessioni.
Forse, è anche questo un effetto del lockdown e della conseguente inattività alla guida per oltre due mesi, fatto sta che occorre tenere alta l’attenzione, contrastare questo trend negativo, controllare, ma anche sensibilizzare la comunità verso atteggiamenti più rispettosi delle regole, che non siano lesivi della sicurezza pubblica”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Asti torna a chiedere di entrare in zona produzione Moscato
Associazione Comuni, “assolutamente contrari”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ASTI
29 giugno 2020
18:52
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Comune di Asti torna a chiedere di essere inserito nella zona di produzione del Moscato d’Asti docg. Lo riferisce l’associazione Comuni del Moscato. “Nella recente riunione del consiglio direttivo dell’associazione – si legge in una nota – si è aperta una finestra sul passato, discutendo nuovamente, dopo tanti anni, della questione”.
L’occasione è stata data da una recente dichiarazione del Comune di Asti che ha nuovamente manifestato, in un incontro in videoconferenza a cui hanno partecipato anche il Consorzio di tutela, Coldiretti e Confagricoltura, la volontà di far parte del territorio del disciplinare.
“La posizione dei sindaci dell’associazione è stata netta – sostiene il presidente dell’associazione Comuni del Moscato, Alessio Monti – si è assolutamente contrari a questa idea che il Comune di Asti ha rispolverato”.
Secondo l’associazione “se si vogliono cercare delle motivazioni, si possono ricordare quelle già espresse nel tempo passato” quando la querelle era stata accesa. “Esiste una difesa delle regole, dei giusti principi e dei caratteri storici e colturali che identificano l’attuale territorio di produzione – prosegue – si tratta di difendere i diritti e il lavoro dei produttori dei 51 Comuni delle province di Alessandria, Asti e Cuneo che oggi fanno parte del disciplinare, anche contro una eventuale non voluta estensione di produzione”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Juve: Arthur, ci aspettano grandi sfide insieme
Brasiliano ufficialmente bianconero: “Vengo in un grande club”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 giugno 2020
19:44
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Ringrazio per il grande interesse da parte della Juventus, so di andare ad appartenere ad un grande club: ci aspettano molte sfide da superare insieme ai bianconeri”: così il nuovo acquisto, Arthur, si presenta attraverso i social ai suoi nuovi tifosi. Ora, però, la testa è tutta per i blaugrana: “Ora tutti concentrati sul presente, abbiamo obiettivi importanti a Barcellona e io continuerò a dare tutto fino alla fine: per i miei compagni e tutti i tifosi.
Grazie mille per il supporto” ha aggiunto il brasiliano classe 1996.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fase 3, in Piemonte via libera a formazione e parchi tematici
Firmata nuova ordinanza della Regione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 giugno 2020
20:48
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Formazione professionale con maggior numero di presenze, non solo nel caso dei laboratori o delle altre altre attività non eseguibili in smart working, via libera ai parchi tematici e di divertimento. Sono le novità introdotte dalla nuova ordinanza della Regione Piemonte firmata dal presidente Alberto Cirio.
In particolare, tutte le attività di formazione (compresa la formazione teorica in aula), i servizi al lavoro e i servizi di orientamento alle scelte e alle professioni per adolescenti e giovani possono essere svolte in presenza, anche in gruppo, in conformità alle relative Linee guida.
Per quanto riguarda la situazione epidemiologica in Piemonte il report settimanale N.6 di monitoraggio della Fase 2, trasmesso nei giorni scorsi alla Regione dal Ministero della Salute, “ha confermato – spiega la Regione – una situazione positiva con valori entro le soglie di riferimento, un basso livello di rischio e una incidenza ridotta rispetto alla settimana precedente”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Pjanic “4 anni intensi, mi sono innamorato della Juve”
Giocatore ringrazia tutti: “Qui cresciuto come uomo e padre”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 giugno 2020
20:35
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Respira Mire, questo è il ritornello che mi ripeto nella mente, nei momenti decisivi di una partita”: comincia così il lungo messaggio di Miralem Pjanic rivolto alla Juventus. “Ed è quello che continuo a ripetermi ora, mentre cerco di scrivere quello che sto provando in questo momento – ha continuato su Instagram il centrocampista bosniaco – sono arrivato quattro anni fa per provare a vincere tutto.
Perché anche quando non ci riesci, questo è ciò che deve provare a fare sempre un calciatore della Juventus. Sono stati 4 anni intensi, vissuti al fianco di grandi professionisti ma soprattutto di amici veri, con i quali ho condiviso vittorie e record, ma anche amare sconfitte ad un passo dal traguardo. Sono stati anni in cui sono maturato come uomo e come padre. Questa è la città dove Edin (il figlio, ndr) è cresciuto, diventando il primo tifoso di questa squadra, e dove con la mia famiglia abbiamo costruito i più bei ricordi della nostra vita”.
Dopo i ringraziamenti a società e tifosi, le parole di commozione: “Perché se c’è una cosa che ho imparato, è che non esiste un tempo minimo per innamorarsi. Alla fine è molto semplice: indossa questa maglia come una seconda pelle, dai sempre tutto e, non sbaglierai mai”.

JUVENTUS - LAZIO 2 - 1 Juventus tutte le notizie
Aggiornamenti, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS, Ultim'ora, VIDEO NOTIZIE

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE CON GLI HIGHLIGHTS DI JUVENTUS-LECCE 4-0, LA VITTORIA DELL’U23 E TUTTO SUL MONDO BIANCONERO

Ultimo aggiornamento 29 Giugno, 2020, 22:32:04 di Maurizio Barra

Tempo di lettura: 20 minuti

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 23:40 DI VENERDì 26 GIUGNO 2020

ALLE 22:32 DI LUNEDì 29 GIUGNO 2020

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

POKER AL LECCE
26 GIUGNO 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
POKER AL LECCE
Mezz’ora di equilibrio e un’ora di dominio. Questa è l’estrema sintesi della gara contro il Lecce, che la Juve porta a casa con il poker firmato Dybala, Ronaldo, sempre loro, Higuain e de Ligt. L’espulsione di Lucioni nel primo tempo certo non aiuta i pugliesi, ma l’autorevolezza con cui i bianconeri approfittano della superiorità numerica è comunque fuori discussione:

LECCE A VISO APERTO
Del Lecce va premiato il coraggio, perché nonostante sia rimaneggiata, la formazione di Liverani non rinuncia a giocare e anzi è la prima a rendersi pericolosa con Rispoli, che calcia da buona posizione, mettendo a lato. Gli ospiti fanno densità in mezzo al campo, lasciando qualche minimo spazio solo sugli esterni, dove però la Juve ha assenze pesanti, tanto che Mautidi è costretto a riadattarsi come terzino. La conseguenza è che i bianconeri faticano a dare continuità all’azione, mentre i pugliesi arrivano di nuovo al tiro con Mancosu, che calcia tra le braccia di Szczesny.
PUGLIESI IN DIECI
Il primo intervento di Gabriel arriva al 20′ ed è un tuffo plastico per deviare la sventola di sinistro di Rabiot dalla distanza. Da questo momento in avanti la Juve prende campo e alza il ritmo. Ronaldo cerca prima l’eurogol in rovesciata, ma colpisce male il pallone crossato da Bernardeschi, quindi mette a lato un rasoterra dal limite. Alla mezz’ora l’aggressività dei bianconeri viene premiata: Lucioni controlla male un pallone innocuo e Bentancur se ne impossessa e andrebbe in porta se non venisse steso dal difensore, che viene inevitabilmente espulso.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
MIRA SBAGLIATA
Ora, per quanto il Lecce si mostri ancora coraggioso e arrivi al tiro da fuori con Tachtsidis, la Juve trova spazi maggiori e le occasioni arrivano e alcune sono clamorose: sull’angolo di Dybala, Ronaldo ha il pallone buono sulla testa, ma sbaglia la mira a pochi metri dalla porta e due minuti dopo Bernardeschi, pur essendo ancora più vicino, calcia alto l’assist di di CR7. Sono fuori dallo specchio anche il destro di Bentancur e il colpo di testa di de Ligt e così il primo tempo va in archivio senza reti.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
IL GIOIELLO DI DYBALA
Quando si torna in campo la Juve ricomincia a martellare e Gabriel ha il suo da fare per respingere l’incornata di Bonucci, servito in area da Dybala. L’argentino allora decide di fare da solo e dopo aver mancato il bersaglio dal vertice sinistro dell’area, centra l’angolino quando riceve in posizione centrale da Ronaldo e ha il tempo di prendere la mira e firmare l’ennesimo capolavoro.
CR7 RADDOPPIA DAL DISCHETTO
Un minuto prima del vantaggio Sarri aveva cambiato Rabiot con Douglas Costa che aggiunge dinamismo alla manovra bianconera. Si gioca praticamente solo più negli ultimi venti metri della metà campo pugliese, perché il Lecce oltre a chiudersi non può fare molto e la Juve pressa alto e recupera subito palla. Il monologo frutta un rigore al quarto d’ora, quando Ronaldo, servito in area da Cuadrado, viene steso da Rossettini e può così andare dal dischetto e segnare il suo ventitreesimo gol in campionato.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
RIECCO HIGUAIN
La gara continua a senso unico, Ramsey sostituisce Bentancur e Gabriel evita che Ronaldo festeggia la doppietta, volando per mettere in angolo il colpo di testa del portoghese. Il portiere leccese risponde anche ai fendenti di de Ligt e Rasmey. Negli ultimi 15 minuti c’è tempo di assistere all’esordio in A di Muratore, che rileva Bernardeschi, e di rivedere Higuain, dentro per Dybala. Il Pipita prova subito a colpire dalla distanza e sfiora il palo, ma si rifà quando riceve il colpo di tacco di Ronaldo e può scaricare il sinistro alle spalle di Gabriel.
DE LIGT CALA IL POKER
La partita è chiusa, ma non è finita, perché c’è ancora il tempo di assistere al gol di de Ligt, che da un metro spinge in rete di testa la pennellata di Douglas Costa. Il brasiliano meriterebbe la gloria personale, ma Gabriel evita il tracollo, bloccando anche un’altra conclusione di Higuain. Del resto un punteggio ancor più corposo sarebbe stata una punizione eccessiva per un Lecce che ha comunque mostrato coraggio e buone trame. Contro questa Juve però, ora a più sette sulla Lazio, oggi c’era davvero poco da fare.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
JUVENTUS-LECCE 4-0
RETI: Dybala 8′ st, Ronaldo rig. 17′ st, Higuain 38′ st, de Ligt 41′ st
JUVENTUS
Szczesny; Cuadrado, de Ligt, Bonucci, Matuidi; Bentancur (23′ st Ramsey), Pjanic, Rabiot (7′ st Douglas Costa); Bernardeschi (33′ st Muratore), Dybala (32′ st Higuain), Ronaldo
A disposizione: Buffon, Pinsoglio, Rugani, Olivieri, Wesley
Allenatore: Sarri
LECCE
Gabriel; Rispoli, Donati, Lucioni, Paz, Vera (34′ st Calderoni); Petriccione, Tachtsidis, Mancosu (27′ st Barak); Shakhov, Falco (18′ st Babacar)
A disposizione: Vigorito, Chironi, Radicchio, Rossettini, Monterisi, Meccariello, Saponara, Colella, Maselli
Allenatore: Liverani
ARBITRO: Piccinini
ASSISTENTI: Bindoni Del Giovane
QUARTO UFFICIALE: Ghersini
VAR: Valeri, Schenone
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
AMMONITI: 38′ pt Bentancur
ESPULSI: 31′ pt Lucioni
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
SALA STAMPA | I COMMENTI DALL’ALLIANZ STADIUM
26 GIUGNO 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
SALA STAMPA | I COMMENTI DALL’ALLIANZ STADIUM
I commenti del poker al Lecce sono affidati al tecnico bianconero, Maurizio Sarri, e all’autore della terza rete della Juventus, il rientrante Gonzalo Higuain.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Ecco le loro parole:
MAURIZIO SARRI
«È stata una partita più sofferta, abbiamo faticato all’inizio e poi siamo riusciti a carburare nella parte finale del primo tempo. Giocando ogni tre giorni possono starci approcci simili, la superiorità numerica ci ha permesso di avere ragione di un avversario che nella ripresa era anche stanco. Ho visto una bella mentalità, perché abbiamo continuato ad attaccare fino alla fine, ora dobbiamo mantenerla e continuare a fare risultati. I centrali hanno fatto molto bene, giocando molto alti, ma in questo momento stiamo difendendo bene a livello di squadra. De Ligt sta facendo partite di alto livello. A centrocampo abbiamo sofferto fisicamente all’inizio. Bentancur ha suonato la carica, è stato uno dei primi a reagire e Pjanic è cresciuto con il passare dei minuti. L’uscita di Rabiot? Ci serviva più ampiezza. Douglas Costa in panchina è un’arma straordinaria, specie quando le squadre avversarie sono stanche. Higuain? ha passato un momento difficile a livello personale e globale. Il COVID lo aveva colpito molto, ha avuto un piccolo infortunio, ora sta tornando e sono contento che abbia segnato subito, ci darà molto nella parte finale della stagione».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
GONZALO HIGUAIN
«Non è stato un periodo facile, ma ho capito che la squadra aveva bisogno, mi dovevo rimettere in moto per rispondere a questa squadra, questa società e questi tifosi che mi hanno dato tanto. Stasera noi abbiamo fatto il nostro dovere, ma il campionato è lungo, e sappiamo che può cambiare da un momento all’altro».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
UNDER 23, I CONVOCATI PER TERNANA – JUVENTUS
27 GIUGNO 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
UNDER 23, I CONVOCATI PER TERNANA – JUVENTUS
La Juventus U23 torna in campo oggi, a Cesena, per la finale di Coppa Italia di Serie C contro la Ternana. Di seguito la lista dei convocati di Mister Pecchia per la sfida in programma alle 20:45 al Dino Manuzzi. La finale si gioca in gara secca, in caso di parità tempi supplementari ed eventualmente calci di rigore per decretare il vincitore.
LA LISTA
1. Nocchi
2. Rosa
3. Coccolo
4. Zanandrea
6. Peeters
7. Marchi
8. Portanova
9. Brunori
13. Mule
14. Marques Mendez
15. Toure
17. Zanimacchia
18. Di Pardo
19. Rafia
20. Beruatto
21. Vrioni
22. Loria
24. Frabotta
26. Fagioli
27. Del Sole
30. Siano
31. Dragusin
32. Wesley
33. Delli Carri
35. Alcibiade
36. Minelli.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
STAT OF THE GAME – SETTE DI FILA!
27 GIUGNO 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
STAT OF THE GAME – SETTE DI FILA!
Settima vittoria casalinga consecutiva ieri per i bianconeri. Non accadeva dall’aprile 2018.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
GLI ALTRI FACTS
La Juventus ha subito un solo gol in casa nel 2020, nessuna squadra nei top-5 campionati europei ne ha incassati di meno nel periodo – l’altra a quota uno è il Lione.
Il Lecce è la 20ª avversaria differente contro cui Cristiano Ronaldo va a segno in Serie A – il portoghese ha finora trovato il gol contro 20 delle 21 squadre affrontate nella competizione. Nessun giocatore ha realizzato più gol in casa di Cristiano nella Serie A 2019/20 (16, al pari di Immobile).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Paulo Dybala ha realizzato la sua 50ª rete casalinga in Serie A. Era da gennaio 2016 che la Joya non prendeva parte ad almeno un gol in cinque gare di fila in una singola stagione di Serie A – quattro reti e un assist nel periodo.
Matthijs de Ligt è il più giovane difensore tra quelli ad aver segnato almeno tre gol nella Serie A 2019/20.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Gonzalo Higuaín ha eguagliato il numero di gol messi a segno nella scorsa stagione in Serie A (sei).
Rodrigo Bentancur ha collezionato la sua 100ª presenza in tutte le competizioni con la maglia della Juventus.
Simone Muratore ha collezionato la sua prima presenza in Serie A.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
UNDER 23, È IL GIORNO DELLA FINALE!
27 GIUGNO 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
UNDER 23, È IL GIORNO DELLA FINALE!
Oggi la Juventus Under 23 torna in campo dopo 125 giorni e si gioca un trofeo. La seconda squadra bianconera affronterà, alle 20:45, al Dino Manuzzi di Cesena, la Ternana per la finale di Coppa Italia di Serie C (qui i convocati bianconeri). Una finale conquistata dopo un percorso lungo e che ha messo sulla strada dei ragazzi di Mister Pecchia ostacoli non facili da superare, ma affrontati sempre con lo spirito giusto. Lo stesso spirito messo negli allenamenti dalla ripresa, per focalizzarsi al massimo sul finale di stagione.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
IL CAMMINO DELLA JUVE
Tutto è cominciato la scorsa estate. Era il 4 agosto 2019 e ad Alessandria arrivava la Pergolettese, per la prima gara del girone C. L’avvio somiglia subito a una bella promessa: 2-0 con le reti bellissime di Pietro Beruatto e Idrissa Toure, casualmente due al secondo anno di Under 23, nel segno della continuità e della progettualità. Per proseguire, però, serve fare risultato anche contro la Reggio Audace: si gioca il 18 agosto 2019 ancora ad Alessandria, ma formalmente in casa degli emiliani. Il 3-3 firmato Lanini (tripletta) tinge così di bianconero il pass per i sedicesimi di finale.
Il calendario scorre e arriviamo al 6 novembre 2019. Cambia il clima, ma non lo stadio, sempre al Moccagatta, avversario l’Alessandria: finisce 1-0, decisivo il rigore di Han. In poco più di venti giorni, condensati tra gli impegni del campionato, per i bianconeri arrivano anche ottavi e quarti, superati brillantemente. I primi ancora in casa contro la Pro Vercelli, con il successo 2-0 firmato Clemenza e Frederiksen, i secondi a Piacenza, dove Rafia e Mota Carvalho rimontano lo svantaggio iniziale firmato Cattaneo.
L’ultimo ostacolo prima della finale si chiama FeralpiSalò: andata in trasferta il 29 gennaio 2020, ritorno, in casa, il 12 febbraio successivo. Al Lino Turina di Salò i bianconeri vengono sconfitti 2-0 al termine di una partita interpretata benissimo e ricca di occasioni e la strada per la finale diventa ripida e complicata da percorrere. Servirebbe una reazione da grandissima squadra, un’impresa, ed è esattamente ciò che accade al Moccagatta al ritorno. Marchi e Zanimacchia portano il match ai supplementari, poi ancora Zanimacchia trasforma il rigore del 3-0, con la fuga con annesso dribbling sul portiere di Rafia a chiudere la partita e spedire la Juve in finale.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Luogo e tempo saranno diversi rispetto a quelli pensati in quel momento, ma oggi il giorno è arrivato: l’ultimo atto di un cammino comunque splendido.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
U23 | STORIA DI UNA RIMONTA
LA TERNANA
L’ultima gara per i neroverdi è datata 8 marzo: sconfitta 2-0 contro l’Avellino. La squadra guidata da Fabio Gallo ha chiuso la stagione al quinto posto in classifica, con 65 punti collezionati in 30 gare di campionato. Il cammino in Coppa Italia ha avuto la stessa lunghezza di quello della Juve: girone superato sconfiggendo 3-2 l’Olbia e 3-1 il Rieti, poi 4-1 alla Fermana, 1-0 ad Avellino e Siena e infine vittoria 2-0 in casa e pareggio 0-0 in trasferta con il Catania in semifinale.
Il giocatore più utilizzato da Gallo in Coppa è stato Federico Furlan, trequartista classe 1990 con all’attivo oltre 100 presenze in Serie B, mentre il capocannoniere Anthony Partipilo, con tre reti. L’attaccante scuola Bari è anche il miglior marcatore della squadra allargando lo sguardo a tutte le competizioni, con 9 gol, seguito da Alexis Ferrante e Daniele Vantaggiato, giocatore di grande esperienza. L’esperienza sicuramente sarà uno dei punti di forza degli umbri, la cui età media si aggira intorno ai 28,5 anni.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
POST-LECCE IN CAMPO
27 GIUGNO 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
POST-LECCE IN CAMPO
Si è svegliata con il sorriso la Juve questa mattina. Con il poker rifilato al Lecce ieri sera all’Allianz Stadium, i bianconeri hanno consolidato il proprio posto in vetta al campionato. E’ già però tempo di guardare avanti, perché martedì sera, al Luigi Ferraris, è in programma la sfida con il Genoa.
Mattinata di lavoro per gli uomini di Sarri: recupero per chi ha giocato ieri sera con i pugliesi, e lavoro personalizzato per il resto della squadra.
Prossima seduta in programma lunedì.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
JUVENTUS – LECCE | L’AZIONE DECISIVA DELLA PARTITA
27 GIUGNO 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
JUVENTUS – LECCE | L’AZIONE DECISIVA DELLA PARTITA
La Juventus supera il Lecce con un poker realizzato nel secondo tempo. I pugliesi hanno retto, chiudendosi con ordine in difesa, nei primi 45 minuti. Alla distanza, e con un uomo in meno per l’espulsione di Lucioni al 30’, gli ospiti non sono riusciti a reggere la forza d’urto dei bianconeri. Il primo gol lo realizza Dybala. Andiamo a descrivere l’azione:
JUVENTUS – LECCE | IL GOL DI DYBALA
Nella ripresa la Juventus aumenta il ritmo, sia nella velocità delle giocate, sia attraverso un maggior pressing per recuperare subito palla a ridosso della trequarti leccese.
All’ottavo minuto gli ospiti cercano di uscire palla al piede dalla propria area di rigore. Nel momento in cui Donati cerca di far ripartire l’azione e serve Shakhov, i tre leccesi sull’out sinistro del fronte d’attacco bianconero sono immediatamente pressati da tre avversari.
Shakhov prova una giocata di prima, che risulta imprecisa. La palla in area giunge tra i piedi di Ronaldo. Appena il portoghese entra in possesso, immediatamente Dybala si propone per lo scarico. L’argentino viene servito sulla lunetta dell’area avversaria e con un preciso quanto potente sinistro porta in vantaggio la Juventus.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
UNDER 23 STORICA: CONQUISTA LA COPPA ITALIA SERIE C!
27 GIUGNO 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
UNDER 23 STORICA: CONQUISTA LA COPPA ITALIA SERIE C!
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
LA COPPA ITALIA SERIE C È DELLA JUVENTUS UNDER 23!
Oggi scriviamo la storia un’altra volta. La Juventus Under 23, nella finale di Cesena, vince il suo primo trofeo, al suo secondo anno di storia: la Coppa Italia di Serie C. Un percorso lungo e tortuoso quello di coppa, cominciato lo scorso agosto, e chiuso con l’urlo di gioia di una squadra che ha saputo crescere e soffrire quando necessario, ma soprattutto ha saputo capire i momenti, facendo valere tutte le sue qualità, presentandosi alla finale con maturità e consapevolezza rinnovate. Il 2-1 inflitto alla Ternana a Cesena, firmato Brunori e Rafia, è lo specchio del lavoro di tutta la società, è anche la vittoria di un progetto e di un’idea. La Coppa Italia di Serie C è della Juventus Under 23.
Ed è una vittoria importante anche per l’immediato futuro: il trofeo assicura infatti alla Juventus il diritto di disputare i playoff di Serie C, partendo dal Primo Turno della Fase Nazionale. La gara sarà in casa per i bianconeri, il prossimo  9 luglio, con orario e avversaria da definire in base alle qualificate dopo i primi turni Play Off che si disputeranno i prossimi 1 e 5 luglio. Il 6 si svolgerà il sorteggio per gli accoppiamenti.
Ma torniamo alla partita di Cesena.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
BOTTA E RISPOSTA
L’avvicinamento al fischio d’inizio è ovviamente caratterizzato dalle incognite legate alla condizione fisica, ma entrambe le squadre rispondono ai dubbi con la grinta di chi vuole azzannare la partita e ne viene fuori un avvio scoppiettante e che cancella presto lo 0-0. Dopo due buone azioni della Juve, a passare in vantaggio è la Ternana, al 6′. Punizione dal limite trasformata perfettamente da Carlo Mammarella, che con il mancino spedisce la sfera all’incrocio dei pali.
Il gol potrebbe tagliare le gambe, ma i bianconeri partono a testa bassa a caccia dell’immediato pareggio, telecomandati da Mister Pecchia in panchina, costante nell’accompagnare le azioni dei suoi con consigli e indicazioni. Lo sforzo viene premiato all’11’. Brunori mette giù splendidamente il pallone nel cuore dell’area umbra, scambia a tutta velocità con Marchi e viene sgambettato da Russo: calcio di rigore. Dal dischetto si presenta lo stesso Brunori, che è perfetto nell’esecuzione e riporta l’equilibrio al Manuzzi.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
RAFIA LETALE
I gol cambiano il parziale, ma non lo svolgimento del match. I ritmi restano alti, con qualche errore da una parte e dell’altra spesso indotto anche dalla pressione avversaria. In mezzo alla battaglia, prima della mezz’ora, spunta il colpo di testa di Paghera, che svetta bene nel cuore dell’area bianconera, ma non inquadra lo specchio. La risposta della Juve arriva al 32′ e fa tremare gli avversari. Frabotta interrompe l’azione della Ternana e affida il contropiede a Brunori, intelligentissimo nell’aspettare e poi servire Fagioli: cross in mezzo per Del Sole che, di testa, colpisce la traversa con Iannarilli immobile.
Il conto delle occasioni si arricchisce al 36′ con un cross forte e velenoso di Frabotta respinto dal portiere avversario dopo un’inarrestabile azione solitaria di Rafia, cresciuto vistosamente di tono con il passare dei minuti, poi al 40′ è la Ternana a spaventare, con una conclusione di prima intenzione con il sinistro a giro di Partipilo che accarezza l’incrocio dei pali. Negli spogliatoi, però, si rientra con la Juve in vantaggio. Splendido lavoro di Marchi spalle alla porta, palla a rimorchio per Brunori e conclusione murata che termina in zona Rafia. Il tunisino non si fa pregare e spara, nella porta rimasta quasi sguarnita, il pallone del raddoppio, premio per un finale di frazione interpretato benissimo dai ragazzi di Mister Pecchia.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
NOCCHI SALVA
Dagli spogliatoi la Juve esce con un cambio: c’è Wesley al posto di Del Sole. Proprio il brasiliano, dopo una manciata di minuti, ha l’occasione per il tris. Ancora grande lavoro di Marchi e Brunori, che armano il destro del compagno, che, però, non inquadra lo specchio. I bianconeri continuano a tenere in mano le redini della partita e si rendono pericolosi ancora con Rafia al 55′. Quattro minuti più tardi, spiacevole sensazione di deja-vu, con Mammarella sul pallone per una punizione dal limite. Altra traiettoria indirizzata all’incrocio, ma Nocchi vola e blinda il 2-1. La difesa si fa trovare pronta anche davanti agli altri tentativi avversari, arrivando su tutti i palloni. Al 75′, però, su una conclusione scagliata all’improvviso da Salzano serve ancora il tuffo di Nocchi, che risponde presente.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
FINO ALLA FINE
Con il passare dei minuti la pressione della Ternana sale e la Juve ha la saggezza di capire che direzione prenderà la gara. Mister Pecchia pesca energie fresche dalla panchina e i ragazzi in campo capiscono il valore di ogni singolo pallone e danno semplicemente tutto. Con l’ordine, quando possibile, con la grinta quando la qualità non basta. Negli occhi e nelle giocate si legge la crescita del gruppo, anche quando i riflettori erano lontani, e il risultato finale è il premio del lavoro. È un trofeo storico. Tinto di bianconero:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

OPPOSITIONWATCH: IL GENOA
28 GIUGNO 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
OPPOSITIONWATCH: IL GENOA
Il Genoa arriva alla partita di martedì sera contro la Juventus reduce dal pareggio per 2-2 ottenuto sabato a Brescia. Una gara che ha visto la squadra ligure andare sotto di due gol nel primo tempo, ma due rigori perfettamente realizzati (il primo da Iago Falque, il secondo da Pinamonti) hanno permesso alla squadra allenata da Davide Nicola di tornare a casa con un punto. Un punticino che ha porta il Grifone a quota 26 in classifica, rimanendo in piena lotta per evitare la retrocessione.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
IL RENDIMENTO IN CASA
Tra le mura amiche il Genoa fino a questo momento ha ottenuto 4 vittorie, un pareggio e 8 sconfitte, l’ultima lo scorso 23 giugno, quando perse 4-1 contro il Parma. A Marassi non vince dal 9 febbraio, quando piegò 1-0 il Cagliari grazie alla rete firmata da Goran Pandev. Le altre vittorie sono arrivate contro Fiorentina (2-1), Brescia (3-1) e Sassuolo (2-1).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
12 MARCATORI IN CAMPIONATO
In questo campionato, il Genoa non ha avuto un vero e proprio bomber, ma è una sorta di cooperativa del gol. Sono infatti 12 i giocatori che sono andati a segno in Serie A, con Pandev e Criscito in testa con 7 reti. Alle loro spalle ecco Kouamè (5), Pinamonti e Sanabria (3), Cassata e Iago Falque (2) e Schone, Zapata, Agudelo, Soumaoro e Sturaro con 1. Proprio quest’ultimo è il grande ex della sfida: il centrocampista originario di Sanremo ha giocato con la maglia della Juventus da gennaio 2015 a giugno 2018, collezionando 90 partite ufficiali e 3 reti. Ma, soprattutto, ha conquistato in bianconero ben 9 trofei. Oltre a lui, gli altri ex della sfida sono Perin, Masiello, Criscito, Cassata, Iago Falque e Favilli.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
STORIA | GENOA-JUVE: PARA UN RIGORE, VINCI I MONDIALI
29 GIUGNO 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
STORIA | GENOA-JUVE: PARA UN RIGORE, VINCI I MONDIALI
C’è un filo bianconero ed azzurro a unificare tre portieri che hanno fatto la storia della Juventus e della Nazionale italiana: Giampiero Combi, Dino Zoff e Gianluigi Buffon, tre campioni del mondo, sono riusciti a neutralizzare un calcio di rigore a casa del Grifone.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
GIAMPIERO COMBI
1923-24: Juve impegnata a Genova, al Campo di via del Piano. Nella ripresa, sul risultato di 1-1, i rossoblu hanno l’occasione per portarsi in vantaggio. Sul dischetto ci va il terzino destro Delfo Bellini, destinato a esordire in Nazionale otto mesi dopo: gli ha lasciato l’incarico il capitano genoano, Renzo De Vecchi. La conclusione è potente ma non angolata, il portiere bianconero si dimostra pronto alla risposta e devia il pallone in calcio d’angolo. Il punteggio non cambia più. Il Genoa riuscirà a vincere il suo nono e ultimo titolo, succedendo proprio alla Juventus. Dieci anni dopo, Giampiero Combi difenderà la porta dell’Italia vincitrice del Mondiale organizzato in casa.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
DINO ZOFF
10 marzo 1974. La Juve sta conducendo per 1-0 sul campo di Marassi grazie a una rete siglata da Antonello Cuccureddu. A 5 minuti dal fischio finale, l’arbitro Pasquale Gialluisi decreta un calcio di rigore a favore dei liguri. Sul dischetto si presenta Mario Corso, scomparso di recente: sinistro raffinato, famoso per i calci di punizione detti “a foglia morta” per come il pallone scende dopo avere superato la barriera. Di fronte a lui, Dino Zoff. Il numero 1 bianconero intuisce la conclusione sulla sua sinistra e arriva persino a bloccare la sfera. Per Zoff è il primo penalty parato con la Juventus: «Quello dei rigori era un po’ il mio complesso», ammette a fine gara colui che diventerà il capitano della Nazionale Mundial ’82.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
GIANLUIGI BUFFON
2006-07. Se i suoi predecessori hanno vinto il Mondiale dopo aver parato un rigore a Genova, Buffon si presenta invece pochi mesi dopo il trionfo di Berlino. L’impresa è ancora molto viva nel cuore della gente, tutto lo stadio lo accoglie con un caloroso applauso. La partita termina 1-1, gol di Pavel Nedved e Ivan Juric. Sullo 0-0, Gigi si trova contro Adailton dal dischetto. Il brasiliano calcia di sinistro e chiude il tiro: Buffon risponde parando in due tempi. Ma il portiere juventino non sarebbe Superman se non si ripetesse. Succede nel 2014, in una sfida decisa da Andrea Pirlo su punizione. Stessa porta sotto la gradinata Sud ed esecuzione molto simile, stavolta ad opera di Emanuele Calaiò: la risposta del Gigi è assolutamente perfetta.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
UFFICIALE – SIMONE MURATORE CEDUTO ALL’ATALANTA
29 GIUGNO 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
UFFICIALE – SIMONE MURATORE CEDUTO ALL’ATALANTA
Juventus Football Club S.p.A. comunica di aver raggiunto l’accordo con la società Atalanta B.C. S.p.A. per la cessione a titolo definitivo del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Simone Muratore a fronte di un corrispettivo di € 7 milioni, pagabili in quattro esercizi.
Tale operazione genera un effetto economico positivo di circa € 6,8 milioni, al netto degli oneri accessori.

SCARICA IL COMUNICATO UFFICIALEJUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

RIPARTE “UN CALCIO AL RAZZISMO” INSIEME A TEDXTORINO
29 GIUGNO 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
RIPARTE “UN CALCIO AL RAZZISMO” INSIEME A TEDXTORINO
La prima edizione del progetto scolastico Un Calcio al Razzismo ha visto partecipare oltre settecento classi in tutto il Piemonte. Grazie a questo progetto più di quindicimila ragazze e ragazzi hanno potuto discutere attivamente su termini quali razza, discriminazione, pregiudizio e stereotipo.
L’entusiasmo degli studenti e i feedback raccolti sono andati ben oltre le criticità dell’attuale periodo storico e ci hanno così portato a rafforzare e ad ampliare il nostro impegno, rinnovando e innovando le nostre proposte in collaborazione con i nostri partner.
Con questi presupposti, e insieme a TEDxTorino, il percorso di Un Calcio al Razzismo riprende in questo suo decimo anno di vita con grandi novità.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Il primo passo di questo percorso saranno dieci TED Circles, un format di videocall a cui potranno partecipare un massimo di dieci persone per volta; la finalità è condividere pensieri per crearne di nuovi attraverso momenti di ascolto e confronto in stile TED.
Dieci parole chiave, dieci incontri a cui prenderanno parte dieci giovani partecipanti per volta e che per un’ora e mezza si lasceranno coinvolgere da moderatori del team di TEDxTorino e parteciperanno a un dibattito su un tema da sempre attuale. Una nuova formula per stimolare il confronto attivo attorno a quei concetti chiave che sembrano essere oggi quelli relativi alla discriminazione.
La partecipazione ai Circles sarà aperta a tutti i ragazzi e ragazze che desiderino prendervi parte per condividere la propria opinione e per ascoltare il pensiero degli altri.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Questo nuovo percorso, ricco di appuntamenti durante i prossimi mesi, sarà funzionale alla realizzazione del TEDxTorinoSalon dedicato alla lotta contro le discriminazioni. L’evento, che si terrà nella primavera/estate 2021 presso l’Allianz Stadium, sarà costruito insieme a tutte le persone che vorranno portare il loro contributo in questi mesi.
La collaborazione tra Juventus e TEDxTorino conferma infatti la forte volontà del club di guardare avanti, utilizzando il calcio e i propri valori per ispirare azioni e comportamenti delle future generazioni anche al di fuori del campo di gioco.
I TED Circles di Un Calcio al Razzismo sono quindi aperti a chi voglia contribuire attivamente a questa rivoluzione culturale, apportando la propria esperienza e il proprio pensiero con una modalità aperta e costruttiva. PRENOTATI SUBITO QUI! Il progetto un “Calcio al Razzismo”_ nasce nella stagione 2009/2010 come bando rivolto a tutte quelle realtà del territorio piemontese e nazionali interessate a sviluppare e attivare un progetto di impiego che prevedesse azioni concrete contro il razzismo e volte a favorire l’inclusione e l’integrazione sociale._
Tali contributi e riscontri raccolti in questi anni di attività hanno fatto emergere l’esigenza di rivolgerci direttamente a quella generazione che dovrà vivere il futuro con un ruolo da protagonista e conduttore: i giovani. “Un Calcio al Razzismo” è oggi un programma educativo che parla alle nuove generazioni per formarle e metterle alla guida del cambiamento.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
GIORGIO E GIGI, UNA VITA IN BIANCONERO
29 giugno 2020
Un altro anno insieme per due Leggende della Juventus!
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
GIGI E CHIELLO, 2021!
29 GIUGNO 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
GIGI E CHIELLO, 2021!
Ci sono giocatori che non hanno bisogno di presentazioni.
Campioni la cui storia parla da sola, e il cui legame con la maglia che indossano è indissolubile.
Esempi in campo e in spogliatoio, leader, trascinatori, portatori del DNA bianconero, che vestono come una seconda pelle.
Gianluigi Buffon.
Giorgio Chiellini.
Capitani, bandiere.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Bianconeri da sempre. Per sempre. E a confermarlo, casomai ce ne sia bisogno, c’è l’ufficialità, da oggi, del loro rinnovo contrattuale, per un altro anno: 2021.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
UNA LEGGENDA CHIAMATA BUFFON
«…Probabilmente ognuno di noi sperava, e in fondo sapeva, che quel filo che ci ha unito per così tanti anni non era destinato a spezzarsi. Così sarà».
Così scrivevamo proprio noi, poco meno di un anno fa, quando annunciavamo il ritorno alla Juventus di Gianluigi Buffon dopo un anno in Francia. Quel filo, dunque, non solo non si spezza, ma se possibile si rafforza. Il 2021 è un numero che fa effetto, perché a questa scadenza saranno trascorsi 20 anni tondi dal suo arrivo in bianconero.
Anche nella stagione in corso, finora, la presenza di Super Gigi è stata fondamentale, in campo e fuori; restando nei limiti del terreno di gioco, parliamo di 13 presenze, fra campionato, Champions League e Coppa Italia. Con prestazioni sempre di altissimo livello.
E poi, altri record lui: Gigi, per anni capitano bianconero – la sua fascia ora la indossa proprio Chiello – è diventato il giocatore con più presenze nella storia della Juventus in Serie A (479) e ha eguagliato Paolo Maldini come primatista di presenze nella storia della Serie A (quota 647). E l’Europa: con la presenza contro il Bayer Leverkusen, Gianluigi Buffon (41 anni e 317 giorni) è diventato il secondo giocatore per età nella storia della Champions League dopo Marco Ballotta (43 anni e 252 giorni).
Buffon è infatti la dimostrazione che l’età può essere solo un fatto anagrafico.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
CHIELLO, SEDICI ANNI DI AMORE BIANCONERO
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
CAPITAN CHIELLINI, IL MURO INVALICABILE
Arrivato alla corte della Signora nell’estate del 2004 dal Livorno, Chiellini torna alla Juventus l’anno successivo e conquista subito i cuori dei tifosi bianconeri, i quali riconoscono un senso di appartenenza e di attaccamento alla maglia davvero forte, nonché la professionalità, passione e caratteristiche degne di un vero leader.
Con la casacca della Juventus fino ad ora ha disputato 509 presenze in tutte le competizioni, vincendo otto Scudetti, quattro Coppe Italia, quattro Supercoppe Italiane e contribuendo in prima persona a inaugurare uno dei cicli più vincenti del club.
In 16 anni di Juve ha scritto pagine di storia indelebili, come l’#Hi5tory, i due Scudetti vinti da #Le6end e #My7h, fino a diventare – insieme ad Andrea Barzagli – l’unico giocatore nella storia della Serie A a vincere otto campionati di fila.
Chiellini incarna lo spirito combattivo e vincente, la fame e la determinazione: termini che per la Juventus sono dei veri e propri mantra.
Un vero Capitano.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
SARRI: «A GENOVA CI ASPETTA UNA PARTITA DIFFICILE»
29 GIUGNO 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
SARRI: «A GENOVA CI ASPETTA UNA PARTITA DIFFICILE»
Domani sera la Juventus va in scena a Marassi, ospite del Genoa, nel match valevole per la 29° giornata di Serie A. Una partita importante, presentata oggi da Mister Sarri all’Allianz Stadium. «Giocare in casa del Genoa è difficile per tutti, nelle gare interne negli ultimi anni ha sempre fatto bene. La partita è complicata, come lo sono sempre le gare contro le squadre che stanno lottando per non retrocedere. Dobbiamo essere consapevoli di questa difficoltà, i ragazzi lo sanno».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
LA PREPARAZIONE DELLE PARTITE
«Adesso siamo ancora nella fase dove si deve trovare la migliore condizione fisica, ed è così per tutte le squadre. Con il passare delle giornate si prospetterà poi il problema inverso con l’accumularsi delle partite. Noi stiamo cambiando la gestione dei post partita, non abbiamo la possibilità di fare allenamenti impegnativi, è tutto un lavoro di scarico e di preparazione alla gara successiva. Le 5 sostituzioni? E’ una cosa da maneggiare con cura, ma è anche un’esperienza nuova e stimolante».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
LA CONDIZIONE DEI GIOCATORI BIANCONERI
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
«In questo momento numericamente non ci possiamo permettere di alternare più di 2-3 giocatori, nell’ultima partita tra i convocati avevamo 3 ragazzi dell’Under 23 e 3 portieri. Non abbiamo molte variabili, spero nei prossimi 7-8 giorni di recuperare qualche giocatore. Higuain sta meglio, ho solo un’incertezza sul suo minutaggio. Bentancur l’ho visto crescere abbastanza velocemente, è ancora più forte di quello che mi aspettavo. Ha acquisito personalità e convinzione, comincia ad avere più esperienza ed ha ancora dei margini di miglioramento. Ramsey sta meglio, l’ho visto più frizzante nella gara contro il Lecce rjspetto a Bologna. Buffon? Non ho ancora deciso se giocherà domani, ma il giorno del record arriverà tranquillamente, penso in questa stagione».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
IL FATTORE CAMPO
«Un po’ continua ad esserci. È vero che non c’è il pubblico, ma chi gioca in casa può fare affidamento sulle delle piccole certezze, sono abitudini che danno sicurezze ai giocatori».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
UFFICIALE | ARTHUR E PJANIC, GLI ACCORDI CON IL BARCELLONA
29 GIUGNO 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
UFFICIALE | ARTHUR E PJANIC, GLI ACCORDI CON IL BARCELLONA
Juventus Football Club S.p.A. comunica di aver perfezionato con la società FC Barcelona i seguenti accordi:
Acquisizione a titolo definitivo del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Arthur Henrique Ramos De Oliveira Melo a fronte di un corrispettivo di € 72 milioni pagabili in quattro esercizi. Il valore di acquisto potrà incrementarsi di massimi € 10 milioni al maturare di determinate condizioni nel corso della durata contrattuale. Juventus ha sottoscritto con lo stesso calciatore un contratto di prestazione sportiva quinquennale valevole fino al 30 giugno 2025.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Cessione a titolo definitivo del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Miralem Pjanic a fronte di un corrispettivo di € 60 milioni, pagabili in quattro esercizi, che potrà incrementarsi di ulteriori € 5 milioni al verificarsi di determinate condizioni nel corso della durata contrattuale. Tale operazione genera un effetto economico positivo di circa € 41,8 milioni, al netto del contributo di solidarietà e degli oneri accessori.

SCARICA IL COMUNICATO UFFICIALE

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

A UN GIORNO DA MARASSI
29 GIUGNO 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
A UN GIORNO DA MARASSI
Dopo la domenica di riposo, oggi la squadra si è ritrovata al JTC per l’allenamento della vigilia in vista della gara contro il Genoa, in programma allo stadio Luigi Ferraris domani sera alle 21.45. Il gruppo bianconero ha svolto un lavoro di preparazione alla partita, match valido per la 29° giornata della Serie A.
Domani, in mattinata, la Juve partirà alla volta del capoluogo ligure. JUVENTUS

MONDO TUTTE LE NOTIZIE TUTTI I FATTI INTERNAZIONALI SEMPRE AGGIORNATI! SEGUILI!
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento 29 Giugno, 2020, 17:20:15 di Maurizio Barra

Tempo di lettura: 20 minuti

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 04:38 ALLE 17:20 DI LUNEDì 29 GIUGNO 2020

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Coronavirus: Pakistan, 3.557 casi in 24 ore
Il bilancio dei contagi sale a 206.512, i morti sono 4.167
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISLAMABAD
29 giugno 2020
04:38
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Pakistan ha registrato 3.557 nuovi casi di coronavirus e 49 ulteriori decessi nelle ultime 24 ore: lo ha reso noto oggi il ministero della Sanità. I nuovi dati portano il bilancio complessivo dei contagi a quota 206.512 e quello dei morti a 4.167.
Nella regione più colpita, il Punjab, i casi hanno superato quota 8.000, mentre nella regione del Sindh sono a quota 74.778.
Finora sono guarite 95.407 persone, di cui 2.783 nelle ultime 24 ore. Almeno 2.805 pazienti sono in condizioni critiche.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Messico, 4.050 casi in 24 ore
Oggi al via graduale allentamento misure nella capitale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
07:44
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Messico ha registrato ieri 4.050 nuovi casi di coronavirus e 267 ulteriori decessi: lo ha reso noto il ministero della Sanità, secondo quanto riporta la Cnn. I nuovi dati portano il bilancio complessivo dei contagi a quota 216.852 e quello dei morti a 26.648.
Il Messico è il settimo Paese al mondo con il più alto numero di morti provocati dal virus. Nonostante la situazione non accenni a migliorare, il presidente Andrés Manuel López Obrador ha annunciato che da oggi le misure restrittive nella capitale Città del Messico verranno abolite gradualmente.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Netanyahu: Piano Trump ‘sistema illusione Due Stati’
Israele responsabile della sicurezza a ovest del fiume Giordano
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
08:43
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEL AVIV
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“La visione del presidente Trump sistema definitivamente l’illusione dei Due Stati. Fa appello ad una soluzione realistica dei Due Stati, ed in questa soluzione realistica Israele, e solo Israele, mantiene la responsabilità generale di sicurezza ad ovest del fiume Giordano. Ciò è un bene per Israele, un bene per i palestinesi, un bene per la pace”: lo ha dichiarato la scorsa notte Benyamin Netanyahu in una video conferenza con una organizzazione di cristiani filo-israeliani.
In questi giorni il premier sta mettendo a punto un progetto di estensione della sovranità israeliana a parti della Cisgiordania. “Il Piano Trump non cambia la realtà sul terreno – ha precisato – ma semplicemente la riconosce”.
Netanyahu si è poi rivolto ai palestinesi affinchè “facciano loro la Visione di Trump e negozino in buona fede” per raggiungere “un compromesso storico”. Intanto a Gerusalemme si trova Avi Berkowitz, l’emissario di Trump per la realizzazione dell”Accordo del secolo’. Questi oggi dovrebbe incontrare i dirigenti del partito Blu-Bianco, Benny Gantz e Gaby Ashkenazi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Fauci, vaccino a tutti per immunità di gregge
‘Se in Usa in troppi lo rifiuteranno non funzionerà’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
09:42
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un vaccino anti Covid-19 potrebbe non dare l’immunità di gregge agli Stati Uniti se un gran numero di persone, come sembra, si rifiuterà di vaccinarsi: lo ha detto Anthony Fauci, l’autorevole immunologo della task force Usa contro il coronavirus, nel corso di un’intervista alla Cnn.
Fauci si “accontenterebbe” di un vaccino efficace al 70-75%, ma se questo grado incompleto di protezione viene sommato al fatto che molti americani non hanno intenzione di vaccinarsi – ha spiegato – difficilmente negli Usa si potranno raggiungere livelli di immunità sufficienti a domare la pandemia.
Come è noto, i test clinici sui tre vaccini attualmente allo studio nel Paese con l’appoggio del governo cominceranno nei prossimi tre mesi.
“Il risultato migliore che abbiamo mai raggiunto è stato” con il vaccino contro il morbillo, “che è efficace al 97-98%”, ha spiegato Fauci, che è direttore dell’Istituto nazionale delle allergie e delle malattie infettive: “Sarebbe stupendo se arrivassimo a quel punto, ma non penso che ci arriveremo. Mi accontenterei di un vaccino efficace al 70-75%”, ha aggiunto.
Secondo un sondaggio realizzato dalla Cnn il mese scorso, un terzo degli americani non ha intenzione di vaccinarsi, anche se il vaccino sarà disponibile a un costo contenuto. Per questo, Fauci ritiene “improbabile” che un vaccino efficace al 70-75% somministrato solo a due terzi della popolazione possa dare l’immunità di gregge al Paese contro il nuovo coronavirus.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: India, 19.459 nuovi casi in 24 ore
Il bilancio dei contagi sale a 548.318, i morti sono 16.475
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
10:58
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’India ha registrato 19.459 nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore, un dato che porta il bilancio complessivo dei contagi a quota 548.318, di cui oltre 100mila avvenuti negli ultimi sei giorni: lo ha reso noto il ministero della Sanità, secondo quanto riporta la Cnn. Allo stesso tempo il bilancio dei morti è salito a quota 16.475.
Finora sono guarite nel Paese 321.723 persone e sono stati eseguiti oltre otto milioni di tamponi, di cui oltre 170mila nella giornata di ieri.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Polonia: Duda al 45,24% con l’87% dei seggi scrutinati
Andrà al ballottaggio con Rafal Trzaskowski al 28,92%
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
11:08
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente uscente della Polonia, Andrej Duda, ha ottenuto il 45,24% dei voti alle elezioni presidenziali tenute ieri, con l’87% dei seggi scrutinati finora: lo ha reso noto la commissione elettorale nazionale.
Allo stesso tempo, il suo avversario Rafal Trzaskowski – con il quale dovrà confrontarsi il 12 luglio – è al 28,92%. Al terzo posto c’e’ il candidato indipendente Rafal Holownial, con il 13,69%. Ha votato il 53,3% dell’elettorato.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Frontiere Ue, consultazioni ancora in corso su lista Paesi
Consiglio lancerà procedura scritta quando ci sarà un’intesa
e
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
29 giugno 2020
11:39
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Proseguono le consultazioni tra i Paesi europei sulla lista provvisoria di una quindicina di Paesi terzi ai cui viaggiatori sarebbe permesso di entrare nell’Unione europea a partire dal primo luglio, quando cioè riapriranno le frontiere esterne dell’Ue. Lo riferisce una fonte diplomatica europea precisando che serve una maggioranza qualificata a favore del testo, che sarebbe stato concordato alle riunioni degli ambasciatori a livello del Coreper.
Nell’elenco si farebbe riferimento ad una quindicina di Paesi a cui aprire le frontiere, tra cui la Cina, ma a certe condizioni. Ne resterebbero fuori, invece, gli Usa, il Brasile e la Russia, a causa della loro situazione epidemiologica, per l’ alto numero numero di casi di Covid.
La lista si baserebbe su una serie di criteri oggettivi e sanitari che tengano conto dell’evoluzione della situazione epidemiologica legata al coronavirus, ma anche del criterio della reciprocità, come appunto per la Cina.
Una volta che ci sarà chiarezza sul testo verrà diffusa dal Consiglio una procedura scritta, ha riferito la stessa fonte.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cina, stretta ai visti per funzionari Usa su Hong Kong
Risposta di Pechino ad analoga misura annunciata da Washington
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
29 giugno 2020
12:33
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Cina imporrà una stretta ai visti sui funzionari Usa che hanno avuto comportamenti rilevanti sulle vicende di Hong Kong: lo ha annunciato il portavoce del ministero degli Esteri Zhao Lijian, in risposta a un’analoga mossa annunciata da Washington contro funzionari cinesi vicini alla stretta sull’ex colonia britannica con il prossimo varo della legge sulla sicurezza nazionale. Zhao, nel briefing quotidiano, ha sollecitato gli Usa a fermare le sue interferenze su Hong Kong e ha minacciato “forti contromisure” nel caso le azioni continuino.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Libia: tre raid aerei di Haftar a ovest di Sirte
Contro forze governative appoggiate dalla Turchia
e
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
IL CAIRO
29 giugno 2020
13:14
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’aviazione del generale Khalifa Haftar ha condotto raid aerei contro milizie del governo libico a ovest di Sirte.
“L’Aviazione ha lanciato tre raid contro milizie sostenute dalla Turchia vicino al ponte Sadadah a est della città di Sirte”, ha annunciato la scorsa notte la pagina Facebook “Divisione informazione di guerra” delle forze haftariane.
Sirte, iconica città sull’omonimo golfo, è la ‘porta’ verso i giacimenti della Mezzaluna petrolifera libica e attuale fulcro dello scontro tra Haftar in ritirata e le forze del governo di Fayez al-Sarraj che lo incalzano verso est. Da Sirte passa anche la “linea rossa” che l’Egitto considera invalicabile, e quindi potenziale casus belli, nell’avanzata dei governativi verso est, i giacimenti e i confini egiziani.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Onu: illegali annessioni di Israele in Cisgiordania
Gantz frena: ‘Il primo luglio non è una data sacra’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
GINEVRA
29 giugno 2020
14:13
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il progetto israeliano di annessione di parti della Cisgiordania è “illegale”. Lo denuncia Michelle Bachelet, alto commissario Onu per i diritti umani.
L’alto commissario Onu ha sottolineato che le “onde d’urto” del piano di annessioni israeliano “dureranno per decenni”.
“L’annessione è illegale, totalmente”, ha affermato Bachelet in una nota. “Qualsiasi annessione, sia che si tratti del 30% della Cisgiordania, sia che si tratti del 5%”.
Quella dell’1 luglio “non è una data sacra” per l’annessione di parti della Cisgiordania. Lo ha detto oggi il ministro della difesa (e premier alternato) Benny Gantz all’inviato del presidente Trump Avi Berkovitz e all’ambasciatore Usa David Friedman. “Prima di intraprendere passi diplomatici – ha aggiunto Gantz, secondo fonti del suo partito Blu-Banco – occorre aiutare i nostri cittadini a tornare al lavoro. La loro preoccupazione prima è il coronavirus”. Gantz ha peraltro espresso pieno sostegno al Piano Trump.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Von der Leyen, approvare Recovery entro pausa estiva
All’HB, se non basta primo vertice Ue, ne servirà un secondo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
29 giugno 2020
12:36
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“È importante che finiamo entro la pausa estiva”. Lo dice la presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen, in un’intervista all’Handelsblatt, a proposito del negoziato sul Recovery Fund. Se di fronte alle divergenze attuali al vertice di metà luglio non si arriverà a una intesa ne servirà un altro: “o riusciamo al primo o avremo bisogno di un secondo, ad ogni modo dobbiamo lavorarci fino al punto che il pacchetto venga avviato. Non possiamo permetterci una pausa estiva fino a quel momento”, afferma. “L’Europa ha bisogno di questo pacchetto con urgenza, dal momento che si trova nella peggior crisi economica dalla seconda guerra mondiale”.
“Abbiamo scelto a buon ragione che il piano di ripresa preveda due terzi dei sovvenzioni e un terzo di prestiti. Il pacchetto congiunturale deve rendere i paesi europei più resistenti, e proprio quelli più indebitati”, dice la presidente della Commissione. “Non possiamo accollare a nessun Paese sempre più debiti e in modo illimitato, altrimenti il peso sempre più elevato dei tassi corre il rischio di soffocarli”, aggiunge. “Si tratta di promuovere il benessere dell’Europa”, conclude. VAI ALLA CRONACA VAI ALLA POLITICA VAI ALL’ECONOMIA

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Frontiere Ue, consultazioni ancora in corso su lista Paesi
Consiglio lancerà procedura scritta quando ci sarà un’intesa
)2)
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
29 giugno 2020
12:29
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Proseguono le consultazioni tra i Paesi europei sulla lista provvisoria di una quindicina di Paesi terzi ai cui viaggiatori sarebbe permesso di entrare nell’Unione europea a partire dal primo luglio, quando cioè riapriranno le frontiere esterne dell’Ue. Lo riferisce una fonte diplomatica europea precisando che serve una maggioranza qualificata a favore del testo, che sarebbe stato concordato alle riunioni degli ambasciatori a livello del Coreper.
Nell’elenco si farebbe riferimento ad una quindicina di Paesi a cui aprire le frontiere, tra cui la Cina, ma a certe condizioni. Ne resterebbero fuori, invece, gli Usa, il Brasile e la Russia, a causa della loro situazione epidemiologica, per l’ alto numero numero di casi di Covid.
La lista si baserebbe su una serie di criteri oggettivi e sanitari che tengano conto dell’evoluzione della situazione epidemiologica legata al coronavirus, ma anche del criterio della reciprocità, come appunto per la Cina.
Una volta che ci sarà chiarezza sul testo verrà diffusa dal Consiglio una procedura scritta, ha riferito la stessa fonte.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gantz, 1 luglio ‘non è una data sacra’ per annessione
Ministro Israele incontra consigliere Trump e ambasciatore Usa
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
13:16
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Quella dell’1 luglio “non è una data sacra” per l’annessione di parti della Cisgiordania. Lo ha detto oggi il ministro della difesa (e premier alternato) Benny Gantz all’inviato del presidente Trump Avi Berkovitz e all’ambasciatore Usa David Friedman. “Prima di intraprendere passi diplomatici – ha aggiunto Gantz, secondo fonti del suo partito Blu-Banco – occorre aiutare i nostri cittadini a tornare al lavoro. La loro preoccupazione prima è il coronavirus”.
Gantz ha peraltro espresso pieno sostegno al Piano Trump.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Filippine, atteso baby boom nel 2021
Previste quasi 2 mln nascite, 214mila in più legate al lockdown
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
13:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Non solo oltre 1.200 morti registrati finora: nelle Filippine la pandemia di coronavirus contribuirà anche a far lievitare le nascite l’anno prossimo, che dovrebbero sfiorare la soglia dei due milioni. E’ la previsione contenuta in uno studio congiunto realizzato dall’Istituto della popolazione dell’Università delle Filippine (UP) in collaborazione con il Fondo delle Nazioni Unite per la popolazione (UNFPA).
Intervistato dall’emittente Teleradyo, il direttore della Commissione sulla popolazione e lo sviluppo (POPCOM), Juan Antonio III, ha spiegato che nel Paese nel 2018 sono nati 1,7 milioni di bebe’. Ma questo livello è destinato ad essere ampiamente superato a causa della mancanza di contraccettivi durante il lungo periodo di lockdown imposto nel Paese.
“Adesso l’Istituto della popolazione dell’UP ha fatto una proiezione, in collaborazione con l’UNFPA, secondo cui ci saranno 214mila nascite aggiuntive. Quindi sembra che 1,9 milioni di bebe’, o quasi due milioni, sono attesi l’anno prossimo nelle Filippine”, ha detto Antonio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ocha-Unhcr-Undp, necessari più sforzi per la Siria
Domani la quarta Conferenza di Bruxelles
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
14:38
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Alla vigilia della quarta Conferenza a sostegno della Siria domani a Bruxelles le Nazioni Unite hanno sollecitato i donatori internazionali a raddoppiare il loro impegno nei confronti dei siriani e di tutta la regione e a sostenere i Paesi che accolgono numeri record di rifugiati.
L’appello è ancora più urgente oggi poiché l’impatto del COVID-19 minaccia di destabilizzare ulteriormente la regione. I governi e altri donatori dovrebbero annunciare l’impegno in un fondo da 3,8 miliardi di dollari per il lavoro umanitario delle Nazioni Unite in Siria e 6,04 miliardi di dollari per un piano sui rifugiati nei Paesi vicini paesi del vicinato siriano.
All’interno della Siria, oltre 11 milioni di persone hanno bisogno di aiuto e protezione. Mentre le ostilità sono complessivamente diminuite, ci sono tensioni e riacutizzazioni della violenza nel nord-ovest, nord-est e sud, inclusa la rinascita di gruppi affiliati all’Isis. “Il conflitto in Siria è durato quasi quanto la prima e la seconda guerra mondiale messe insieme”, ha detto il coordinatore per i soccorsi di emergenza Mark Lowcock. “Un’intera generazione di bambini non ha conosciuto altro che difficoltà, distruzione e privazione. Quasi 2,5 milioni di bambini non vanno a scuola. L’economia si sta sgretolando, milioni rimangono sfollati e sempre più persone soffrono la fame”, ha aggiunto.
Metà della popolazione prebellica – oltre 13,2 milioni di persone – rimane sfollata all’interno e all’esterno del Paese.
E’ la più grande crisi di rifugiati nel mondo con 6,6 milioni di persone sparse in tutto il mondo. La situazione è aggravata dal disastroso impatto socioeconomico del coronavirus. Dati recenti indicano forti recessioni economiche e un impoverimento dei paesi ospitanti. Sono necessari sforzi rigorosi per supportare i più vulnerabili e preservare la stabilità.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa 2020: Beyoncé, votate come se la vita dipendesse da urne
Star dedica premio Bet Award a manifestanti anti razzismo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
29 giugno 2020
15:20
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Beyoncé scende in campo nuovamente invitando a combattere per “smantellare il razzismo” e ad andare a votare nelle elezioni di novembre “come se la nostra vita dipendesse da questo”.
La star afroamericana ha lanciato il suo appello dopo aver ricevuto dalle mani di Michelle Obama il premio umanitario alla cerimonia per i Bet Awards, istituiti nel 2001 dal network Black Entertainment Television per celebrare afroamericani nel campo della musica, della recitazione, dello sport e di altri settori dell’intrattenimento.
“Voglio dedicare questo premio a tutti i miei fratelli e tutte le mie sorelle la’ fuori che mi stanno ispirando, marciando e combattendo per il cambiamento”, ha detto. “Vi incoraggio a continuare la vostra azione, a cambiare e smantellare un sistema razzista e ingiusto”, ha proseguito, sollecitando poi ad andare alle urne: “dobbiamo votare come se la nostra vita dipendesse da cio’, perche’ e’ cosi'”.
Beyoncé e’ una delle star che si stanno spendendo per mobilitare il voto afroamericano.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Rete di pedofili in Germania, 30mila i sospettati
Inquirenti: nei forum sul web scambio di informazioni e consigli
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
29 giugno 2020
15:48
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nell’inchiesta sulla rete di pedofili partita dalla città di Bergisch Gladbach, in Germania, ci sono oltre 30 mila sospettati. Lo ha affermato il ministro della giustizia del Land del Nordreno-Vestfalia Peter Bisenbach a Duesseldorf, secondo quanto riportano alcuni media tedeschi fra cui la Dpa. Gli inquirenti hanno rivelato come molti di questi soggetti si scambino informazioni in alcuni forum sul web, dandosi anche consigli su come rendere accomodanti i bambini.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Assange: nuova assenza per malattia a udienza in Gb
Seduta tecnica rinviata, giudice chiede certificato medico
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
16:17
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nuova assenza motivata secondo gli avvocati da condizioni di salute precarie per Julian Assange, oggi, in una delle udienze preliminari nel procedimento sulla controversa richiesta di estradizione Usa contro il fondatore australiano di Wikileaks, in corso di fronte alla giustizia britannica.
La seduta è stata rinviata al 27 luglio, ma la giudice Vanessa Baraister, della Westminster Magistrates’ Court, ha intimato ad Assange – che avrebbe dovuto comparire in video dal carcere di massima sicurezza di Belmarsh dove è detenuto ormai da mesi in attesa di giudizio – di presentare “certificazione medica” in caso di eventuale ulteriore forfait.
La causa entrerà comunque nel vivo non prima del 7 settembre, quando è fissata l’udienza sul merito dell’istanza d’estradizione: istanza legata dalle autorità Usa all’inedita accusa di spionaggio, in un caso di pubblicazione di documenti riservati da parte dei media, e condita negli ultimi giorni con ulteriori sospetti di presunto tentato reclutamento di hacker imputati all’attivista australiano. Assange, 48 anni, la cui reclusione e il cui stato di salute sono oggetto di denunce di esperti dell’Onu, organizzazioni dei diritti umani e commissioni di medici, è ormai da anni nel mirino di Washington dopo la diffusione da parte di WikiLeaks, attraverso varie testate giornalistiche internazionali, di una massa di file top secret americani: contenenti fra l’altro rivelazioni ed evidenze imbarazzanti su crimini di guerra in Iraq e Afghanistan.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Corte Suprema, via libera a Trump sulla pena di morte
Potranno riprendere esecuzioni a livello federale ferme dal 2003
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
29 giugno 2020
16:29
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Corte Suprema ha dato luce verde all’amministrazione Trump per ripristinare la pena di morte a livello federale. Le esecuzioni, sulla base delle procedure annunciate lo scorso anno dal Dipartimento di giustizia, potrebbero riprendere per la prima volta dal 2003, anno in cui furono di fatto congelate durante l’amministrazione Bush. I giudici costituzionali infatti hanno deciso di non intervenire sul ricorso presentato da quattro detenuti nel braccio della morte.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Netanyahu: Piano Trump ‘sistema illusione Due Stati’
Israele responsabile della sicurezza a ovest del fiume Giordano
(2)
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
11:45
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“La visione del presidente Trump sistema definitivamente l’illusione dei Due Stati. Fa appello ad una soluzione realistica dei Due Stati, ed in questa soluzione realistica Israele, e solo Israele, mantiene la responsabilità generale di sicurezza ad ovest del fiume Giordano. Ciò è un bene per Israele, un bene per i palestinesi, un bene per la pace”: lo ha dichiarato la scorsa notte Benyamin Netanyahu in una video conferenza con una organizzazione di cristiani filo-israeliani.
In questi giorni il premier sta mettendo a punto un progetto di estensione della sovranità israeliana a parti della Cisgiordania. “Il Piano Trump non cambia la realtà sul terreno – ha precisato – ma semplicemente la riconosce”.
Netanyahu si è poi rivolto ai palestinesi affinchè “facciano loro la Visione di Trump e negozino in buona fede” per raggiungere “un compromesso storico”. Intanto a Gerusalemme si trova Avi Berkowitz, l’emissario di Trump per la realizzazione dell”Accordo del secolo’. Questi oggi dovrebbe incontrare i dirigenti del partito Blu-Bianco, Benny Gantz e Gaby Ashkenazi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: India, 19.459 nuovi casi in 24 ore
Il bilancio dei contagi sale a 548.318, i morti sono 16.475
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
12:34
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’India ha registrato 19.459 nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore, un dato che porta il bilancio complessivo dei contagi a quota 548.318, di cui oltre 100mila avvenuti negli ultimi sei giorni: lo ha reso noto il ministero della Sanità, secondo quanto riporta la Cnn. Allo stesso tempo il bilancio dei morti è salito a quota 16.475.
Finora sono guarite nel Paese 321.723 persone e sono stati eseguiti oltre otto milioni di tamponi, di cui oltre 170mila nella giornata di ieri.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Migranti: naufragio nel mar Egeo, 4 dispersi
Altri 35 soccorsi dai guardacoste turchi di fronte a Lesbo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISTANBUL
29 giugno 2020
11:41
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Almeno 4 persone risultano disperse nel mar Egeo dopo il naufragio al largo della Turchia di un gommone carico di migranti diretto alle isole greche. Altre 35 persone che si trovavano a bordo sono state tratte in salvo dalla guardia costiera turca al largo di Ayvalik, di fronte a Lesbo, secondo quanto riporta Anadolu.
A alle 6.20 la Mare Jonio ha soccorso 43 persone, tra cui donne e minori, a circa 40 miglia a Nord di Zuara. “Erano a bordo di un’imbarcazione piena d’acqua e sovraccarica, a rischio di affondare. Adesso sono sani e salvi sulla nostra nave. Benvenuti!”, informa Mediterranea saving humans su twitter.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Pakistan: attacco contro la Borsa di Karachi, 10 morti
4 assalitori, 4 guardie, un poliziotto e un civile
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
11:36
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un gruppo di uomini armati ha attaccato questa mattina la Borsa di Karachi: “sono stati uccisi quattro aggressori” nel corso di uno scontro a fuoco con la polizia. Lo ha detto un funzionario di polizia, Ghulam Nabi Memon, aggiungendo che ora la situazione è sotto controllo.
Il bilancio complessivo delle vittime è di almeno 10 persone. Secondo la polizia le altre vittime, oltre ai 4 assalitori, sono quattro guardie addette alla sicurezza, un poliziotto e un civile. Il gruppo ha fatto irruzione nell’edificio che ospita la Borsa pachistana nella capitale finanziaria del Paese ed ha aperto il fuoco e lanciato almeno una granata nella sala principale dove si svolgono le contrattazioni. La polizia ha recuperato sul posto “armi automatiche moderne ed esplosivi”, hanno reso noto le autorità in un comunicato.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus, in Usa altri 288 morti in un giorno. Messico, 4.050 casi in 24 ore
In America Latina, frena Brasile ma non Perù e Cile. I contagi sono 2.474.000 e i morti 111.934
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
29 giugno 2020
08:29
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gli Stati Uniti hanno registrato altri 288 decessi per coronavirus in 24 ore, secondo il conteggio della Johns Hopkins University. La più grande economia del mondo è il Paese più colpito dalla pandemia con 125.768 morti su oltre 2,5 milioni di casi, secondo i dati dell’università con sede a Baltimora. A Los Angeles e in altre sei contee californiane è stato ordinato di chiudere di nuovo, mentre parti del Paese reintroducono le misure restrittive per cercare di arginare il recente nuovo balzo di contagi da coronavirus.
Il Messico ha registrato ieri 4.050 nuovi casi di coronavirus e 267 ulteriori decessi: lo ha reso noto il ministero della Sanità, secondo quanto riporta la Cnn. I nuovi dati portano il bilancio complessivo dei contagi a quota 216.852 e quello dei morti a 26.648. Il Messico è il settimo Paese al mondo con il più alto numero di morti provocati dal virus. Nonostante la situazione non accenni a migliorare, il presidente Andrés Manuel López Obrador ha annunciato che da oggi le misure restrittive nella capitale Città del Messico verranno abolite gradualmente.
La Libia ha registrato nelle ultime 24 ore altri 35 contagi da coronavirus, che portano a 762 il totale dei casi confermati nel Paese. Lo ha reso noto oggi il Centro nazionale libico per il controllo delle malattie sulla propria pagina Facebook. Allo stesso tempo, i morti sono saliti da 18 a 21 ed i guariti da 171 a 196. Il capo del centro nazionale per il controllo delle malattie della città di Sabha, nel Fezzan, Abdel Hamid Al-Fakhiri, ha detto che la regione meridionale ha il maggior numero di casi nel Paese (292).
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Pechino ha registrato altri sette casi di Covid-19 a trasmissione domestica legati al focolaio partito dal mercato all’ingrosso Xinfadi: la Commissione sanitaria municipale, fornendo i dati di domenica, ha indicato anche un nuovo asintomatico, oltre a quattro casi sospetti. Dall’11 al 28 giugno le infezioni accertate nella capitale sono salite a 318, a fronte di 26 asintomatici. Ieri è stato disposto il lockdown per quasi mezzo milione di persone ad Anxin, area distante circa 60 a sud di Pechino, nell’Hebei, dopo il rilevamento di 11 contagi. Xu Hejian, portavoce della municipalità della capitale, ha descritto la situazione epidemica ancora “grave e complessa” dopo il recente rimbalzo. Intanto, la Commissione sanitaria nazionale ha citato 12 nuovi casi registrati domenica nel Paese, tra i 7 a Pechino e i 5 importati. Nel complesso, le infezioni si sono portate a 83.512: 418 pazienti sono ricoverati, di cui 8 in gravi condizioni. Sono 78.460 finora i guariti, a fronte di 4.634 decessi.
Frena il Brasile, soprattutto per i morti, ma non il Perù ed il Cile, per cui la pandemia da coronavirus mantiene la sua pericolosità in America Latina dove nelle ultime 24 ore i contagi sono saliti a 2.474.632 (+53.586) e i morti hanno raggiunto quota 111.934 (+1.477). E’ quanto emerge oggi da una elaborazione statistica realizzata sulla base di dati ufficiali di 34 paesi e territorio latinoamericani. Prima fra le nazioni della regione, il Brasile ha confermato 1.344.143 contagi (+30.476) e 57.622 morti, con un incremento odierno di ‘sole’ 552 unità. Il gigante sudamericano è seguito da Perù (279.419 e 9.317) e Cile (271.982 e 5.509) e da altri sette paesi con più di 20.000 contagi: Messico (216.852 e 26.648), Colombia (91.769 e 3.106), Ecuador (55.255 e 4.429), Argentina (59.933 e 1.232), Repubblica Dominicana (31.373 e 726), Panama (30.658 e 592) e Bolivia (30.676 e 970).
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Iran: uccisione Soleimani, mandato d’arresto per Trump
Emesso dalla procura di Teheran, in tutto 36 ricercati
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEHERAN
29 giugno 2020
16:44
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Iran ha emesso mandati d’arresto per 36 cittadini di Stati Uniti e altri Paesi, incluso il presidente americano Donald Trump, con l’accusa di aver ordinato, preparato o attuato l’uccisione il 3 gennaio scorso a Baghdad del generale Qassem Soleimani, comandante delle forze Qods dei Pasdaran. Lo ha annunciato il procuratore di Teheran, Alghasi Mehr, citato dalla Fars.
“La magistratura iraniana ha emesso un’allerta rossa’ all’Interpol per le 36 persone ricercate, che sono figure politiche e militari. Queste persone – ha dichiarato il procuratore di Teheran – sono condannate per ‘omicidio’ e ‘terrorismo’. Il presidente Donald Trump è in cima alla lista e continuerà a essere perseguito anche al termine del suo mandato presidenziale”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Polonia: Duda punta voti nazionalisti e attacca adozioni gay
Per ballottaggio punta al 7,4% elettori del nazionalista Bosak
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
VARSAVIA
29 giugno 2020
16:30
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente polacco uscente Andrzej Duda, risultato in vantaggio al primo turno delle presidenziali di ieri con il 43,6% dei voti, per il ballottaggio punta sul target più conservatore e si rivolge in particolare agli elettori del candidato nazionalista Krzysztof Bosak, per ottenere il loro appoggio al 12 luglio.
Il cavallo di battaglia all’indomani delle urne torna ad essere quello dei diritti dei gay: Duda ha sollevato di nuovo lo spauracchio dell’adozione, criticando l’avversario Rafal Trzaskowski, che, dopo essere stato eletto nel 2018 sindaco di Varsavia, ha firmato la carta dei diritti degli Lgbt.
Intervistato dalla radio pubblica, Duda si è soffermato sul rispetto per la famiglia, “intesa come l’unione fra l’uomo e donna”. “Tanta gente teme che le coppie dello stesso sesso possano un giorno addirittura adottare i bambini”, ha aggiunto il presidente, nel promettere la difesa dei valori più tradizionali.
Il capo dello Stato ha ribadito che ci sono vari punti comuni fra il suo programma e quello di Bosak oltre a “una visione molto simile dell’avvenire di Polonia”. Bosak, che al primo turno è arrivato quarto con il 7,4% dei voti, nel suo programma aveva proposto severe politiche sull’immigrazione e il il rafforzamento del potere centrale del Paese con la difesa della sua “sovranità” dalle influenza dell’estero, in primo luogo dall’Unione europea.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus:Grecia, voli da Gb e Svezia vietati fino al 15/7
Dal primo luglio frontiere riapriranno ad altri Paesi europei
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
16:31
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Grecia ha deciso di vietare fino al 15 luglio i voli dalla Gran Bretagna e dalla Svezia, due Paesi considerati ancora a rischio coronavirus. Lo riporta la Athens news agency.
Dal 1 luglio saranno invece riaperte le frontiere ad altri Paesi europei e non sui quali però i 27 membri dell’Ue non hanno ancora trovato un accordo. Per tutti coloro che vorranno recarsi in Grecia sarà comunque obbligatorio compilare un questionario, nel quale si indicano anche le date e l’indirizzo del soggiorno, almeno 48 ore prima dell’arrivo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ocha-Unhcr-Undp, necessari più sforzi per la Siria
Domani la quarta Conferenza di Bruxelles
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
14:38
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Alla vigilia della quarta Conferenza a sostegno della Siria domani a Bruxelles le Nazioni Unite hanno sollecitato i donatori internazionali a raddoppiare il loro impegno nei confronti dei siriani e di tutta la regione e a sostenere i Paesi che accolgono numeri record di rifugiati.
L’appello è ancora più urgente oggi poiché l’impatto del COVID-19 minaccia di destabilizzare ulteriormente la regione. I governi e altri donatori dovrebbero annunciare l’impegno in un fondo da 3,8 miliardi di dollari per il lavoro umanitario delle Nazioni Unite in Siria e 6,04 miliardi di dollari per un piano sui rifugiati nei Paesi vicini paesi del vicinato siriano.
All’interno della Siria, oltre 11 milioni di persone hanno bisogno di aiuto e protezione. Mentre le ostilità sono complessivamente diminuite, ci sono tensioni e riacutizzazioni della violenza nel nord-ovest, nord-est e sud, inclusa la rinascita di gruppi affiliati all’Isis. “Il conflitto in Siria è durato quasi quanto la prima e la seconda guerra mondiale messe insieme”, ha detto il coordinatore per i soccorsi di emergenza Mark Lowcock. “Un’intera generazione di bambini non ha conosciuto altro che difficoltà, distruzione e privazione. Quasi 2,5 milioni di bambini non vanno a scuola. L’economia si sta sgretolando, milioni rimangono sfollati e sempre più persone soffrono la fame”, ha aggiunto.
Metà della popolazione prebellica – oltre 13,2 milioni di persone – rimane sfollata all’interno e all’esterno del Paese.
E’ la più grande crisi di rifugiati nel mondo con 6,6 milioni di persone sparse in tutto il mondo. La situazione è aggravata dal disastroso impatto socioeconomico del coronavirus. Dati recenti indicano forti recessioni economiche e un impoverimento dei paesi ospitanti. Sono necessari sforzi rigorosi per supportare i più vulnerabili e preservare la stabilità.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Libia: tre raid aerei di Haftar a est di Sirte
Contro forze governative appoggiate dalla Turchia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
IL CAIRO
29 giugno 2020
11:57
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’aviazione del generale Khalifa Haftar ha condotto raid aerei contro milizie del governo libico a est di Sirte.
“L’Aviazione ha lanciato tre raid contro milizie sostenute dalla Turchia vicino al ponte Sadadah a est della città di Sirte”, ha annunciato la scorsa notte la pagina Facebook “Divisione informazione di guerra” delle forze haftariane.
Sirte, iconica città sull’omonimo golfo, è la ‘porta’ verso i giacimenti della Mezzaluna petrolifera libica e attuale fulcro dello scontro tra Haftar in ritirata e le forze del governo di Fayez al-Sarraj che lo incalzano verso est. Da Sirte passa anche la “linea rossa” che l’Egitto considera invalicabile, e quindi potenziale casus belli, nell’avanzata dei governativi verso est, i giacimenti e i confini egiziani.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Corte Suprema Usa boccia restrizioni aborto Louisiana
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
29 giugno 2020
17:12
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Corte Suprema Usa ha bocciato la legge sull’aborto varata dalla Louisiana, una delle più restrittive di sempre che avrebbe comportato di fatto la chiusura di tutte le cliniche che praticano l’interruzione della gravidanza. Come in altri recenti casi, il presidente della Corte John Roberts, di nomina conservatrice, si è unito ai colleghi liberal.
E’ la prima volta che la Corte Suprema Usa si pronuncia sull’aborto da quando il presidente Donald Trump ha nominato due giudici dando la maggioranza all’ala conservatrice. Ma il tycoon non aveva fatto i conti col capo dei giudici costituzionali, John Roberts, nominato da George Bush ma che di recente ha votato con i colleghi di nomina democratica sia per salvare il programma di protezione dei Dreamer varato da Barack Obama sia per estendere il divieto di discriminazioni sul lavoro alla comunità Lgbtq. La legge della Louisiana che introduce fortissime restrizioni alla possibilità delle donne di abortire è stata varata nel 2014. La sua bocciatura da parte dell’Alta Corte segna ora un precedente che mette a rischio tutte le altre leggi restrittive varate negli ultimi anni in altri stati Usa.

Sport tutte le notizie Tutte le notizie sulle discipline sportive sempre aggiornate! NON PERDERLE!
Aggiornamenti, Notizie, Sport, Ultim'ora

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento 29 Giugno, 2020, 15:37:09 di Maurizio Barra

Tempo di lettura: 20 minuti

SPORT TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

SPORT TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 09:34 DI DOMENICA 28 GIUGNO 2020

ALLE 15:37 DI LUNEDì 29 GIUGNO 2020

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

F1: tamponi e porte chiuse, il protocollo del Circus
Il personale di ogni scuderia sarà dimezzato
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
28 Giugno 2020
09:34
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
La settimana prossima la Formula 1 inizierà il mondiale 2020 al Red Bull Ring in Austria con due Gp il 5 e il 12 luglio. FIA e Liberty Media hanno stabilito dei nuovi protocolli anti Coronavirus che bisognerà rispettare affinché tutti gli addetti presenti nel paddock possano lavorare in totale sicurezza. Come prima cosa tutti coloro che prenderanno parte al weekend di gara dovranno sottoporsi a dei test regolari, in pratica dovranno fare il famoso tampone.
Qualsiasi evento verrà disputato a porte chiuse, quindi senza spettatori, né giornalisti né personaggi famosi (soliti ad essere presenti nei paddock). Il personale di ogni scuderia sarà dimezzato, tutti viaggeranno da soli oppure massimo in piccoli gruppi. La regola fondamentale, sarà quella del distanziamento sociale.
Il personale sarà controllato rigorosamente, sia prima che durante gli eventi, e nei weekend consecutivi sulla stessa pista ci saranno ulteriori misure per far sì che la cosiddetta bolla mantenga tutti in isolamento rispetto al mondo circostante. Di questo e altro ha parlato il direttore sportivo della Ferrari Laurent Mekies: “Tutti dovranno sottoporsi a un controllo medico completo per accedere al paddock austriaco e agli altri circuiti in calendario – ha detto Mekies. Questo significa che dovremo avere un certificato medico che attesti che siamo idonei a partecipare alla gara, ossia avere uno stato di salute tale da entrare nel paddock, previo test Covid-19. Una volta dentro al paddock di Zeltweg staremo lì per un bel po’ di giorni visto che avremo due gare consecutive, quindi saremo testati ogni cinque giorni. Quando tutti saremo nella cosiddetta bolla, pur essendo stati testati nei giorni precedenti, aggiungeremo un ulteriore livello di sicurezza con i test in pista”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
F1:Ecclestone torna a parlare razzismo’non sono contro neri’
Ex patron a Liberty ‘felice non essere coinvolto nel Circus’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
28 giugno 2020
11:06
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Bernie Ecclestone non ci sta e, dopo la replica di Liberty Media e le duer accuse del campione del mondo Lewis Hamilton alle sue parole sul tema del razzismo, è tornato a prendere posizione e spiegare il suo punto di vista.
Intervenuto al ‘The Mail’, l’ex patron della Formula 1 ha sottolineato: “non sono contro i neri, piuttosto il contrario.
Sono sempre stato molto favorevole. Il padre di Lewis voleva entrare in affari con me, non lo avrei nemmeno considerato se fossi stato contro i neri. Nel corso degli anni ho incontrato molte persone bianche che non mi piacevano, ma mai una persona di colore che non mi piaceva. Sono stato rapinato un paio di volte, una volta da tre neri. Sono finito in ospedale, ma anche dopo non sono mai stato contro nessuno che fosse nero. Non penso a Lewis come ad un nero o altro. È solo Lewis per me. Se a un nero o a un bianco viene rifiutato un posto di lavoro, devi chiederti perché. Era a causa del loro colore della pelle o perché non erano all’altezza del lavoro? Questo è quello che stavo dicendo”.
Infine, Ecclestone ha replicato anche al duro comunicato di Liberty Media: “sono felice che abbiano detto che non sono coinvolto nella Formula 1, almeno non posso essere incolpato di tutte le cose che non hanno fatto. Sono saltati su questa cosa del razzismo all’improvviso a causa degli eventi in America.
Vietarmi le gare? Non consiglierei loro di farlo. Potrebbero provarci in Russia, ma penso che riuscirei a trovare un pass”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
F1:Wolff come Musk, la Mercedes punta ad andare nello spazio
Boss scuderia tedesca:forniremo servizi a chi vuol fare un razzo
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
28 giugno 2020
11:56
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Dopo aver portato alle stelle la Mercedes in Formula 1 dominando i campionati degli ultimi anni, il boss della scuderia tedesca Toto Wolff punta emulare l’imprenditore sudafricano Elon Musk con le missioni spaziali.
Intervistato dal sito ThisisMoney, il team principal della scuderia di Brackley ha rivelato di stare lavorando ad un accordo che potrebbe mettere la Mercedes al centro di una nuova corsa allo spazio, salvando così molti posti di lavoro che si sarebbero persi con il previsto budget cap in Formula 1. “Quella sullo spazio è una discussione molto precoce – ha spiegato Wolff – non è che costruiremo un razzo spaziale. Però potremmo fornire dei servizi a qualcuno che vuole costruire un razzo”. Wolff ha spiegato che un operatore che si occupa dei viaggi nello spazio ha espresso interesse a collaborare con il team per applicare il suo know-how acquisito tramite l’impegno in F1 ad un programma di lancio spaziale. “Ci consideriamo come una sorta di boutique di ingegneria ad alte prestazioni ciò che facciamo è migliorare le prestazioni su terra, mare, aria e possibilmente nello spazio” ha concluso Wolff, che è proprietario del 30% della azioni Mercedes e il cui patrimonio netto stimato si aggira attorno ai 450 milioni di dollari.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
F1: Gp al Mugello più vicino, attesa decisione Fia
Fonti Maranello confermano l’ipotesi della corsa sulla pista toscana
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
28 giugno 2020
20:15
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Un nuovo Gp Formula 1 al Mugello già nel 2020? L’ipotesi prende corpo e anche fonti della Ferrari, scuderia proprietaria dell’autodromo di Scarperia (Firenze), si sbilanciano sulla possibile decisione che, secondo rumors insistenti delle ultime ore, potrebbe essere già presa domani o al massimo nei prossimi giorni, dalla Federazione internazionale dell’automobile (Fia) in Place de la Concorde a Parigi.
Il progetto di portare un Gran Premio a porte chiuse sulla pista di Scarperia era noto da mesi e se ne parla almeno dall’annullamento del Gp di Cina a causa del Coronavirus. Il circuito toscano si era subito reso disponibile a sostituirlo ma poi il dilagare della pandemia anche in Italia sembrava far spegnere ogni iniziativa in tal senso. Negli ultimi giorni invece la possibilità sembra farsi più concreta e adesso si aspetta che la decisione venga presa e diventi ufficiale.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tennis: Jasmine Paolini campionessa italiana
A Todi toscana vince titolo per il ritiro di Martina Trevisan
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
28 giugno 2020
20:06
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Jasmine Paolini è la nuova campionessa italiana di tennis. La toscana, numero 95 Wta, sulla terra rossa di Todi ha vinto per il ritiro per infortunio di Martina Trevisan, quando il punteggio era sul 6-5 nel primo set.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Moto: spalla Dovizioso ko, subito operato a Modena
Pilota Ducati si infortuna durante gara motocross di allenamento
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
28 giugno 2020
19:18
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Domenica da dimenticare per Andrea Dovizioso impegnato in una gara di motocross con l’obiettivo di tenersi in forma in vista del via della stagione di MotoGp post coronavirus. Il pilota della Ducati si è fratturato la clavicola sinistra nel corso della prima manche della gara di motocross del Campionato regionale Emilia Romagna sul circuito di Monte Coralli, a Faenza. Un infortunio che ha costretto il ducatista a operarsi immediatamente per accorciare i tempi per recuperare il prima possibile visto che il primo Gp è stato riprogrammato a Jerez de la Frontera in Spagna il 19 luglio. A tradire il centauro italiano è stato un atterraggio maldestro effettuato con la sua moto da cross. Accortosi dell’infortunio Dovizioso è tornato ai box con il suo mezzo per poi farsi accompagnare all’ospedale di Forlì con una automobile privata. Il pilota forlivese ha effettuato subito una prima radiografia che ha confermato quello che si temeva inizialmente, ovvero la frattura della clavicola. Uno stop che complica inevitabilmente l’avvio di stagione per il pilota della Ducati che si stava allenando per l’appuntamento di Jerez e che era anche in fase di colloquio con la sua squadra per il rinnovo del contratto.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tennis: primo titolo post Covid, festa Sonego a Todi
Arnaboldi battuto in finale assoluti, tra le donne vince Paolini
e
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
28 giugno 2020
20:14
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Nel torneo della ripresa, del primo evento di tennis dopo lo stop legato al Coronavirus, il grande favorito non stecca: testa di serie n.1 del tabellone, Lorenzo Sonego conquista il titolo tricolore del singolare maschile sulla terra rossa degli Assoluti di Todi. Unico top 100 al via, n.46 del ranking Atp, capace l’anno scorso di raggiungere i quarti di Montecarlo e di aggiudicarsi il torneo di Antalya, Sonego batte Andrea Arnaboldi in due set (6-4, 6-3). Tutto come da pronostico anche tra le donne, dove la campionessa italiana è la testa di serie n.1, Jasmine Paolini (n. 95 Wta): la toscana vince per il ritiro di Martina Trevisan, che si ferma per un problema agli adduttori sul punteggio di 6-5 per la Paolini. Incontenibile la gioia di Sonego: “Ho vinto partite sofferte sin dal primo turno, ho rischiato di tornare subito a casa ma con cuore e grinta ho recuperato (contro Andrea Pellegrino al primo turno ha annullato 3 match point consecutivi, ndr). Volevo far bene e sono riuscito ad alzare il livello partita dopo partita: in finale ho giocato alla perfezione, era necessario per battere Arnaboldi che ha disputato un grande torneo. Questo titolo è il frutto del lavoro delle ultime settimane, sono contentissimo”. Sonego rimane in Umbria per un’altra sfida: “Ora c’è il torneo di Perugia, poi se tutto andrà bene partirò per l’America. Intanto mi godo questo successo che dedico alla mia ragazza, alla mia famiglia, al mio team e a chi ogni giorno crede in me e mi permette di migliorare”. Più contenuta, vista la dinamica della vittoria, l’emozione di Jasmine Paolini: “Sinceramente non me l’aspettavo. È stato un primo set molto tirato, senza break e con molta tensione. Durante il dodicesimo game mi sono girata e Martina mi ha detto di essersi fatta male: mi dispiace, avrei preferito vincere diversamente. Il titolo mi rende felice, soprattutto pensando ai primi match in cui non ho avvertito buone sensazioni in campo. Ora mi sento molto meglio, ho giocato 4 partite: mettere incontri sulle gambe era uno dei miei obiettivi. Da piccola sognavo di vincere i Campionati Italiani: ci sono riuscita da under 16 e sono contenta di esserci riuscita anche qui”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ciclismo: Pogacar nuovo campione di Slovenia a cronometro
Corridore della UAE Emirates più veloce di 8″ del rivale Roglic
e
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
28 giugno 2020
18:23
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tadej Pogacar è il nuovo campione nazionale sloveno a cronometro. Il 21enne dell’UAE Emirates si è imposto su un tracciato lungo 15,6 km con il tempo di 31’10″48.
Alle sue spalle Primoz Roglic (Jumbo Visma), che la settimana scorsa aveva vinto il titolo sloveno su strada proprio su Pogacar e oggi ha fatto registrare un ritardo di 8″. Terzo Jan Polanc (UAE Emirates), a 1’46”. “È davvero entusiasmante riuscire a vincere dopo il secondo posto della scorsa settimana – le parole di Pogacar -. Conoscevo molto bene il percorso, lo abbiamo studiato meticolosamente allenandoci su queste strade molte volte durante la settimana. Anche Polanc ha dimostrato di essere in forma: sono contento che abbia centrato il bronzo dato che, nella prova in linea, aveva lavorato tantissimo per me.
Essere in due sul podio è un fantastico risultato per la squadra”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sport: Obiettivo tricolore al traguardo, la dedica a Zanardi
La staffetta voluta da Alex si è conclusa a Santa Maria Leuca
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
28 giugno 2020
20:03
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
‘Obiettivo tricolore’, la staffetta paralimpica ideata da Alex Zanardi, è arrivata al traguardo di Santa Maria di Leuca (Lecce). L’evento è giunto all’ultima tappa, ma senza il campione bolognese che da giorni lotta per la vita nell’ospedale di Siena dove è ricoverato in seguito all’incidente in handbike a Pienza. I ‘suoi’ ragazzi, però, sono arrivati all’ultima delle 43 tappe, concludendo la propria fatica dopo 3 mila km. ‘Obiettivo tricolore’ era partito venerdì 12 giugno da Luino (Varese) ed è approdata nel Salento.
L’iniziativa era stata pensata per lanciare un messaggio di rinascita attraverso lo sport. Era questa la finalità della staffetta della manifestazione: un viaggio che, dal 12 al 28 giugno, ha visto oltre 50 atleti paralimpici, tra i quali c’era Zanardi, passarsi il testimone, da nord a sud, per la Penisola. In un momento difficile, Obiettivo Tricolore ha voluto rappresentare l’Italia che riparte, dimostrando che si può resistere e lottare insieme. Gli atleti hanno percorso il tragitto in handbike, bici o carrozzina olimpica. Sono state attraversate 14 regioni e affrontate 44 tappe. Il messaggio di ripartenza ha assunto un significato ancora più importante dopo l’incidente di venerdì 19 a Pienza, che ha coinvolto Zanardi.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Atletica: Tamberi vola a 2,30 ad Ancona
Azzurro: “Aspettavo questa misura.Ora al lavoro per Golden Gala”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
00:08
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tutta la grinta di Gianmarco Tamberi.
L’azzurro del salto in alto sfonda quota 2,30 ad Ancona e aggiunge cinque centimetri alla prova della scorsa settimana a Formia. Il primatista italiano trova la misura al secondo tentativo, per una prestazione che eguaglia la miglior misura al mondo della stagione all’aperto appena cominciata, e poi dà l’assalto a quota 2,34, mancata per tre volte. Il saltatore delle Fiamme Gialle termina così il proprio mini-ciclo di test di “riapertura” dopo il lockdown. Entrato in gara quando gli avversari sono già usciti di scena, ma spinto dal calore della propria “crew” di amici che lo applaude al di là della recinzione del campo Italico Conti, Gimbo è pulito a 2,10 e 2,15, poi rischia e deve ricorrere al terzo tentativo per liberarsi della quota di 2,22, quindi gli bastano due prove per domare 2,27. L’appuntamento è di nuovo con il 2,30, come otto giorni fa a Formia, ma stavolta l’asticella resta su. E Gimbo può sorridere.
“Come alle indoor, anche stavolta mi è servita una settimana in più – commenta Tamberi, ricordando il 2,31 arrivato a Siena dopo la delusione degli Assoluti di Ancona – Lo aspettavamo, questo 2,30, e già da Formia avevo dimostrato di poterlo valere.
Dovessi fare un bilancio di queste prime tre uscite, Formia resta la gara in cui sono stato più bravo, perché saltavo con rincorsa da 9 passi. Oggi ne ho messi dentro 11 per la prima volta dall’inizio e ho avuto qualche difficoltà, perché chiaramente si entra molto più veloci”.
Una grossa mano, oggi, gliela hanno data gli amici e la famiglia: “Sono un sostegno enorme, ma mi ha fatto tanto piacere che ci fossero anche i miei nonni materni Marcello e Graziella, con mamma Sabrina. Nonno Marcello ha anche pianto dopo il 2,30, è stato bellissimo”. Finita la prima tranche della stagione, l’arrivederci è per agosto: “A posteriori i risultati mi rassicurano che il lavoro fatto per i Giochi Olimpici era giusto. Saltare 2,30 in queste condizioni è davvero tanta roba.
Adesso bisogna ricaricare un po’ e cominciamo subito a preparare il ‘mondiale dell’anno’: il Golden Gala dello Stadio dei Marmi il 17 settembre”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
F1: rebus Ferrari, Leclerc sfida ‘vecchio’ Vettel
A Maranello scintille in vista tra piloti, tedesco in partenza
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
28 giugno 2020
19:04
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
La Ferrari che parte in salita con tanti dubbi sulle sue prestazioni e la sfida in casa tra l’astro nascente Charles Leclerc ed il ‘vecchio’ Sebastian Vettel per stabilire la leadership tra i piloti nella scuderia di Maranello, soprattutto ora che il pilota tedesco è in uscita con l’arrivo il prossimo anno di Carlos Sainz. Quella che sta per partire, visti i test di Barcellona e sentite le parole del team principal del Cavallino Mattia Binotto (“non siamo abbastanza veloci per vincere”) prima dello stop per la pandemia da Coronavirus, non sembra una stagione sotto i migliori auspici considerando anche la rivolta, alla vigilia del Gp d’Australia annullato per l’emergenza sanitaria, di sette team in merito all’accordo confidenziale tra la Fia e la Rossa sulla presunte irregolarità del motore usato nel 2019.
Un 2020 che per la Rossa si giocherà sulla voglia dei due piloti di battersi in pista per far vedere chi è il migliore soprattutto adesso che il futuro di Vettel è segnato dall’arrivo al suo posto del pilota spagnolo della McLaren: Leclerc dovrà confermarsi dopo le belle gare del 2019 che lo hanno visto trionfare a Spa e a Monza, mentre Vettel vorrà far edere di essere sempre un quattro volte campione del mondo con la necessità di trovarsi una nuova scuderia per il 2021. I due almeno all’inizio del campionato non avranno a disposizione la macchina che speravano come confermato da Binotto alla fine dei test di Barcellona: “Siamo pronti ad affrontare le gare, ma non siamo veloci abbastanza. Di questo ne sono certo. Non sono ottimista come l’anno scorso. Il voto alla prestazione? Sei o forse anche meno”.
Altra grana per la Ferrari la protesta di sette scuderie, McLaren, Mercedes, Racing Point, Red Bull, Renault, AlphaTauri (ex Toro Ross) e Williams: le scuderie non motorizzate dal Cavallino si sono ‘opposte fermamente all’accordo confidenziale raggiunto fra la Fia e la Ferrari per concludere la questione sulle indagini condotte sulle power unit della Ferrari’. Una levata di scudi a cui ha replicato la Federazione automobilistica internazionale secondo cui l’accordo riservato con la scuderia di Maranello, sulla vicenda relativa alla regolarita’ delle sue power unit nel 2019, è previsto dal regolamento. La Fia ha spiegato che è stato ‘trovato un accordo di transazione efficace e dissuasivo per chiudere il caso, la cui riservatezza è prevista dalle norme’.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
F1: albo d’oro Mondiale piloti
7 titoli per Schumacher, 6 Hamilton, 5 Fangio, 4 Prost e Vettel
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
28 giugno 2020
18:53
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Albo d’oro del Mondiale piloti di F1:
1950 Giuseppe Farina (Ita) Alfa Romeo
1951 Juan Manuel Fangio (Arg) Alfa Romeo
1952 Alberto Ascari (Ita) Ferrari
1953 Alberto Ascari (Ita) Ferrari
1954 Juan Manuel Fangio (Arg) Maserati-Merceded Benz
1955 Juan Manuel Fangio (Arg) Mercedes-Benz
1956 Juan Manuel Fangio (Arg) Ferrari
1957 Juan Manuel Fangio (Arg) Maserati
1958 Mike Hawthorn (Gb) Ferrari
1959 Jack Brabham (Aus) Cooper-Climax
1960 Jack Brabham (Aus) Cooper-Climax
1961 Phil Hill (Usa) Ferrari
1962 Graham Hill (Gb) Brm
1963 Jim Clark (Gb) Lotus-Climax
1964 John Surtees (Gb) Ferrari
1965 Jim Clark (Gb) Lotus-Climax
1966 Jack Brabham (Aus) Brabham-Repco
1967 Denis Hulme (Nze) Brabham-Repco
1968 Graham Hill (Gb) Lotus-Cosworth
1969 Jackie Stewart (Gb) Matra-Cosworth
1970 Jochen Rindt (Aut) Lotus-Cosworth
1971 Jackie Stewart (Gb) Tyrrel-Cosworth
1972 Emerson Fittipaldi (Bra) Lotus-Cosworth
1973 Jackie Stewart (Gb) Tyrrel-Cosworth
1974 Emerson Fittipaldi (Bra) McLaren-Cosworth
1975 Niki Lauda (Aut) Ferrari
1976 James Hunt (Gb) McLaren-Cosworth
1977 Niki Lauda (Aut) Ferrari
1978 Mario Andretti (Usa) Lotus-Cosworth
1979 Jody Scheckter (Saf) Ferrari
1980 Alain Jones (Aus) Williams-Cosworth
1981 Nelson Piquet (Bra) Brabham-Cosworth
1982 Keke Rosberg (Fin) Williams-Cosworth
1983 Nelson Piquet (Bra) Brabham-Bmw turbo
1984 Niki Lauda (Aut) McLaren-Tag Porsche turbo
1985 Alain Prost (Fra) McLaren-Tag Porsche turbo
1986 Alain Prost (Fra) McLaren-Tag Porsche turbo
1987 Nelson Piquet (Bra) Williams-Honda turbo
1988 Ayrton Senna (Bra) McLaren-Honda turbo
1989 Alain Prost (Fra) McLaren
1990 Ayrton Senna (Bra) McLaren
1991 Ayrton Senna (Bra) McLaren
1992 Nigel Mansel (Gb) Williams
1993 Alain Prost (Fra) Williams-Renault
1994 Michael Schumacher (Ger) Benetton
1995 Michael Schumacher (Ger) Benetton
1996 Damon Hill (Gb) Williams
1997 Jacques Villeneuve (Can) Williams
1998 Mika Hakkinen (Fin) McLaren-Mercedes
1999 Mika Hakkinen (Fin) McLaren-Mercedes
2000 Michael Schumacher (Ger) Ferrari
2001 Michael Schumacher (Ger) Ferrari
2002 Michael Schumacher (Ger) Ferrari
2003 Michael Schumacher (Ger) Ferrari
2004 Michael Schumacher (Ger) Ferrari
2005 Fernando Alonso (Spa) Renault
2006 Fernando Alonso (Spa) Renault
2007 Kimi Raikkonen (Fin) Ferrari
2008 Lewis Hamilton (Gbr) McLaren-Mercedes
2009 Jenson Button (Gbr) Brawn Gp
2010 Sebastian Vettel (Ger) Red Bull
2011 Sebastian Vettel (Ger) Red Bull
2012 Sebastian Vettel (Ger) Red Bull
2013 Sebastian Vettel (Ger) Red Bull
2014 Lewis Hamilton (Gbr) Mercedes
2015 Lewis Hamilton (Gbr) Mercedes
2016 Nico Rosberg (Ger) Mercedes
2017 Lewis Hamilton (Gbr) Mercedes
2018 Lewis Hamilton (Gbr) Mercedes
2019 Lewis Hamilton (Gbr) Mercedes
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
F1: tamponi e porte chiuse, protocollo per ripartire
Le nuove norme Covid: personale di ogni scuderia sarà dimezzato
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
28 giugno 2020
18:52
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
La settimana prossima la Formula 1 inizierà il mondiale 2020 al Red Bull Ring in Austria con due Gp il 5 e il 12 luglio. FIA e Liberty Media hanno stabilito dei nuovi protocolli anti Coronavirus che bisognerà rispettare affinché tutti gli addetti presenti nel paddock possano lavorare in totale sicurezza. Come prima cosa tutti coloro che prenderanno parte al weekend di gara dovranno sottoporsi a dei test regolari, in pratica dovranno fare il famoso tampone.
Qualsiasi evento verrà disputato a porte chiuse, quindi senza spettatori, né giornalisti né personaggi famosi (soliti ad essere presenti nei paddock). Il personale di ogni scuderia sarà dimezzato, tutti viaggeranno da soli oppure massimo in piccoli gruppi. La regola fondamentale, sarà quella del distanziamento sociale.
Il personale sarà controllato rigorosamente, sia prima che durante gli eventi, e nei weekend consecutivi sulla stessa pista ci saranno ulteriori misure per far sì che la cosiddetta bolla mantenga tutti in isolamento rispetto al mondo circostante. Di questo e altro ha parlato il direttore sportivo della Ferrari Laurent Mekies: “Tutti dovranno sottoporsi a un controllo medico completo per accedere al paddock austriaco e agli altri circuiti in calendario – ha detto Mekies. Questo significa che dovremo avere un certificato medico che attesti che siamo idonei a partecipare alla gara, ossia avere uno stato di salute tale da entrare nel paddock, previo test Covid-19. Una volta dentro al paddock di Zeltweg staremo lì per un bel po’ di giorni visto che avremo due gare consecutive, quindi saremo testati ogni cinque giorni. Quando tutti saremo nella cosiddetta bolla, pur essendo stati testati nei giorni precedenti, aggiungeremo un ulteriore livello di sicurezza con i test in pista”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
F1: da Austria a Monza, Europa si prende la scena
Gp storici per ripartire, novità calendario attese prima del via
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
28 giugno 2020
18:39
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
‘Vietnam e Olanda le novità, niente Germania, il numero totale di Gran Premi sale da 21 a 22, il maggiore di sempre’. Questo era il programma della Formula 1 2020 ma dopo lo choc di marzo in Australia e l’espandersi globale della pandemia, il circus ha dovuto cedere tempo e spazio al virus, riducendosi per ora a otto gare ‘certe’, tutte su storici circuiti europei, e soprattutto senza pubblico. Si comincia con due appuntamenti in Austria, al Red Bull Ring, con il Gp di domenica prossima doppiato una settimana dopo su un circuito che nelle ultime due stagioni ha sempre premiato l’olandese Max Verstappen alla guida della monoposto di casa.
Nel giro di due mesi, fino al Gp d’Italia in programma il 6 settembre, il circus molto più snello e assolutamente controllato dal punto di vista sanitario si sposterà tra Ungheria (19 luglio), Inghilterra (2 e 9 agosto), Catalogna, (16 agosto), Belgio (30 agosto) e, appunto, Italia. Si sono perlomeno ‘salvati’ tre impianti che sono la storia della Formula 1: Silverstone, Spa e Monza.
Il resto del programma, che dovrebbe prevedere secondo gli organizzatori Usa tra 15 e 18 gare, potrebbe essere annunciato prima della gara di apertura, anche se la situazione in molti Paesi resta difficile da prevedere. Cancellate del tutto per il 2020 le gare in Giappone, a Singapore e in Azerbaigian, non si dispera di poter confermare l’esordio del nuovo impianto di Hanoi per il primo, storico Gp del Vietnam, su un tracciato cittadino progettato dall’ingegnere tedesco Hermann Tilke, “padre” degli ultimi di quel tipo. Niente da fare, invece, per il Gp d’Olanda, atteso al rientro ma che è stato già rinviato al 2021. Si prolungherà ancora un anno quindi l’attesa degli appassionati orange, che dura dal 1985, per tifare dagli spalti del tracciato di Zandvoort riqualificato l’idolo di casa Verstappen. La Cina aveva rinunciato molto presto ad ospitare il suo Gp a Shanghai ma dovrebbe rientrare in pista, forse anche con un doppio appuntamento, mentre gli organizzatori cercano altri approdi. Tra questi ci potrebbe essere il Mugello, tempio della moto di proprietà della Ferrari che ha tutte le caratteristiche per soddisfare il palato fine di Lewis Hamilton e compagnia. Daniel Ricciardo lo ha di recente votato come il tracciato tra i più eccitanti ad aver mai praticato. In fila per entrare in lista c’è anche il circuito del Santerno di Imola, mentre altre possibili sedi europee potrebbero essere nella portoghese Portimao e Hockenheim in Germania, con la prima più probabile.
Le regole tecniche rimangono quasi invariate rispetto alla scorsa stagione, e lo saranno anche nella prossima, visto che si è deciso di rinviare la rivoluzione prevista per il 2021. Sono invece numerosissime e stringenti quelle ‘sanitarie’, che riguardano la vita e il lavoro nei box, la gestione della griglia di partenza e tanti altri aspetti.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
F1: parte Mondiale post Covid, Hamilton insegue Schumi
Inglese leader anti-razzismo, in ginocchio prima via Gp Austria
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
00:07
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sarà ancora l’anno di Lewis Hamilton che punta ad eguagliare il record dei 7 Mondiali di Schumacher oppure l’anno della Ferrari che dal 2007 non vince il titolo piloti, oppure sarà la stagione di Max Verstappen con la Red Bull sul tetto del mondo come ai tempi magici di Sebastian Vettel? Eccoli qui gli interrogativi principali della stagione 2020 di Formula 1 che parte con quattro mesi di ritardo a causa della pandemia da coronavirus che aveva costretto il Circus a lasciare i motori spenti a Melbourne dopo la scoperta dei primi casi.
Via in Austria il 5 luglio che molto probabilmente sarà segnata da una protesta anti-razzismo guidata dallo stesso campione del mondo della Mercedes, leader tra gli sportivi più attivi dopo l’uccisione di Floyd in America e protagonista negli ultimi giorni di una dura polemica a distanza con l’ex patron della Formula 1 Bernie Ecclestone. Riavvolgendo il nastro della stagione a partire dai primi responsi dei test invernali a Barcellona che hanno decretato la Mercedes ancora la più forte di tutti davanti alla Red Bull con la Ferrari in ”dichiarata” difficoltà, i veri rapporti di forza soprattutto dopo un periodo di stop così prolungato si vedranno solo il giorno delle qualifiche sabato 4 luglio in Austria sul circuito di Spielberg nella regione della Stiria. I test di Barcellona non erano bastati per emettere un verdetto definitivo sui reali valori in campo del Mondiale di Formula 1 2020 e a maggior ragione ora che sono passati quattro mesi dal Gran Premio mai disputato a Melbourne. Per quanto riguarda la lotta per il titolo iridato, Mercedes rimane il team da battere alla luce dell’enorme potenziale a disposizione in termini di performance della W11, anche se gli svariati problemi di affidabilità legati alla power-unit hanno fatto suonare un campanello d’allarme all’interno della casa di Stoccarda. Bottas e Hamilton, nell’ultima giornata, hanno girato con un motore decisamente depotenziato proprio per paura di accusare un altro problema, perdendo di fatto molto terreno rispetto ai rivali sul dritto.
La prima alternativa al lungo dominio delle Frecce d’Argento dovrebbe essere almeno inizialmente la Red Bull, apparsa in grande crescita e con la consapevolezza di poter dare molto fastidio al team campione del mondo fin dalle prime gare. Max Verstappen ha fatto vedere a tratti una velocità impressionante, decidendo però di non svelare tutto il potenziale della sua vettura specialmente nel terzo settore del Montmelò, la Ferrari parte in seconda fila, in una eventuale griglia di partenza virtuale del Mondiale, alle spalle di Mercedes ma anche di Red Bull. Le arrendevoli dichiarazioni di Mattia Binotto prima di Melbourne non sono passate inosservate, così come la grande difficoltà della SF1000 in termini di top speed nei rettilinei.
La Rossa sembra poter essere più competitiva in gara rispetto alla qualifica, soprattutto in tracciati da medio-alto carico aerodinamico. La grande rivelazione del pre-campionato prima dello scoppio dell’emergenza era stata indubbiamente la Racing Point, ribattezzata da molti come la Mercedes W10 (del 2019) dipinta di rosa. Alfa Romeo ha destato una pessima impressione dal punto di vista delle performance (soprattutto nelle simulazioni di passo gara), mentre Williams ha compiuto un miglioramento clamoroso rispetto a dodici mesi fa ed ha ormai raggiunto definitivamente la coda del gruppo.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
La novità principale riguardante i team di Formula 1 è da individuare specialmente nel cambio di denominazione di una scuderia: la Toro Rosso. Il team di Faenza, entrato nel Circus nel 2006, cambierà ufficialmente le proprie generalità in occasione del campionato 2020. A partire dalla prossima stagione infatti, il team verrà denominato “Scuderia Alpha Tauri”, al fine di promuovere il marchio di moda di proprietà della Red Bull, da sempre “sorella maggiore” dell’ormai “ex” Toro Rosso.
Una scelta già presa quest’anno a stagione in corso, e che ha suscitato polemiche e malumori tra gli appassionati. Per quanto riguarda tutti gli altri team che hanno preso parte al campionato 2019, la loro presenza ed i loro rispettivi fornitori di power unit sono già state confermate anche per il 2020: nessuna uscita di scena, nessuna new entry.
Dalle scuderie ai piloti: l’ultimo Gran Premio di Abu Dhabi del 2019 ha visto l’uscita di scena ufficiale dal paddock di due piloti storici ed amati dal pubblico: da una parte Nico Hulkenberg, e dall’altra Robert Kubica. Il primo, presente ininterrottamente in F1 dal 2010 ed impegnato nel campionato 2019 con la Renault, lascia dunque la compagnia dopo aver collezionato 1 pole e 2 giri veloci in carriera, con altrettanti rimpianti per non aver trovato l’opportunità di esprimere il suo talento in un top team. Discorso diverso, invece, per quanto riguarda Kubica. Il suo rientro in Formula 1 dopo il terribile incidente occorso durante il Rally di Andona 2011 aveva commosso gli appassionati ad inizio 2019, impazienti di rivederlo a bordo di una monoposto. Ma dopo un solo anno, ricco di delusioni dovute anche all’inaffidabilità di una Williams in crisi nera, per il polacco è arrivato il momento dei saluti.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
F1: Leclerc pronto al via “ma piedi a terra,non sarà facile”
Il pilota Ferrari: “Lavoriamo per fare meglio dell’anno scorso”
c
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
12:39
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il mondiale di formula 1 è pronto a partire: nel week end in Austria si corre il primo gp della stagione dopo il lungo stop e Charles Leclerc si prepara ad aggredire il Red Bull Ring. Pensando alla gara sul circuito austriaco di un anno fa. “In quel Gran Premio qualcosa è cambiato – dice il pilota della Ferrari in una intervista a Sky Sport, che andrà in onda completa stasera nello speciale ‘Back On Track’ – I duelli con Verstappen nel finale? Insomma, non sono grandi ricordi perché la vittoria è sfumata a pochi giri dalla fine. Da lì ho imparato molto e cambiato lo stile di guida, che è diventato più aggressivo. Ma non avremmo vinto lo stesso, non eravamo abbastanza veloci”.
Il giovane alla guida della Rossa resta prudente: “Speriamo di fare meglio quest’anno, anche se sarà difficile. Piedi a terra, non è stato un inizio facile con i test invernali. Non dobbiamo dimenticarlo e lavorare”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Milano-Cortina: Novari, da Covid no impatto su lavoro
Ad comitato organizzativo Olimpiadi, iniziato alla grande
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
29 giugno 2020
13:04
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
L’emergenza Covid “non ha avuto un impatto, anzi devo dire che l’organizzazione della prima parte del nostro processo, avvenuta da remoto è andata molto bene.
Abbiamo costruito tutti i team, siamo andati avanti su molti aspetti, e quindi il nostro lavoro è cominciato alla grande”.
Così l’amministratore delegato del Comitato organizzativo delle olimpiadi invernali Milano – Cortina del 2026, Vincenzo Novari, ha parlato dell’impatto dell’emergenza sanitaria sull’organizzazione dei Giochi a margine dell’evento Salute Direzione Nord – I discorsi del coraggio che si tiene alla Fondazione Stelline di Milano.
“Stiamo aspettando il decreto legge del ministro De Micheli sulle infrastrutture che è fondamentale per le Olimpiadi – ha aggiunto -, dopodiché a settembre avremo la presentazione, la finalizzazione di tutte le le location di gara, ci attende un’ estate molto attiva”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
F1: Hamilton “grazie Mercedes è passo importante”
Britannico plaude a iniziativa frecce d’argento contro razzismo
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
13:42
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“E’ molto importante capire questo momento e utilizzarlo per educare noi stessi, sia che si tratti di un individuo, di un marchio o un’azienda e che si possano apportare cambiamenti reali e significativi quando si tratta di garantire l’uguaglianza e l’inclusione”. Così Lewis Hamilton commenta l’impegni della Mercedes contro razzismo e discriminazioni. Il britannico, impegnato anche in queste settimane nelle manifestazioni fatte a Londra dal movimento Black Lives Matter.
“Ho vissuto personalmente il razzismo nella mia vita e ho visto la mia famiglia e i miei amici sperimentare il razzismo – ha aggiunto nella nota pubblicata sul sito della Mercedes – E parlo con il cuore quando faccio appello al cambiamento. Quando ho parlato con Toto delle mie speranze sui progetti che avremmo potuto realizzare come team, ho detto anche che è importante rimanere uniti. Vorrei ringraziare enormemente Toto e tutto il Consiglio d’Amministrazione della Mercedes per aver trovato il tempo di ascoltare, di parlare e di capire veramente le mie esperienze, la mia passione, e per aver fatto questo passo avanti così importante”.
“Il razzismo e la discriminazione non hanno posto nel nostro sport o nella nostra società – ha aggiunto Valtteri Bottas – e sono orgoglioso di stare con la squadra, con Lewis e con Mercedes-Benz nel fare questa importante dichiarazione”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
F1: nuova Mercedes, livrea nera contro il razzismo
Wolff: “Ogni forma discriminazione non ha posto in società”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2020
13:45
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
L’impegno della Mercedes nella lotta al razzismo e alle discriminazione sarà ben visibile: è stata presentata oggi la nuova livrea delle monoposto di Hamilton e Bottas: tanto nero, la stella d’argento e la scritta “End Racism” che sarà presente su entrambe le monoposto, assieme all’hashtag #WeRaceasOne lanciato dalla F1. Chiaro il messaggio del team principal, Toto Wolff: “Razzismo e discriminazione non hanno posto nella nostra società, nel nostro sport, nella nostra squadra: è un principio fondamentale per Mercedes”. VAI AL CALCIO