VIDEOCONFERENZA PIRLO VIGILIA BOLOGNA-JUVENTUS
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, Ultim'ora

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 4 minuti

Ultimo aggiornamento 31 Dicembre, 2020, 20:28:02 di Maurizio Barra

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 23:55 DI MERCOLEDì 30 DICEMBRE 2020

ALLE 20:28 DI GIOVEDì 31 DICEMBRE 2020

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

DUELS: JUVE-UDINESE
30 DICEMBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
I precedenti di Juventus-Udinese in campionato sono 46 e hanno visto prevalere i padroni di casa in 35 circostanze. Dentro la storia della sfida ci sono duelli che hanno rappresentato un motivo interessante, come nel 1984 che propone una situazione insolita ponendo a confronto diretto due numeri 3: Antonio Cabrini e Cesare Cattaneo, il terzino sinistro dell’Italia Mundial e un difensore che la Juve ha iniziato a sfidarla dal 1970 con la maglia del Milan.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
SPINAZZOLA VS ZEEGELAAR
Quest’immagine è già invecchiata, anche se sono trascorsi solo due campionati la situazione non è più proponibile in questi termini. Nell’attuale torneo, il confronto tra Leonardo Spinazzola e Marvin Zeegelaar si è sfiorato in Udinese-Roma, dove il giallorosso ex juventino è sceso in campo, mentre l’olandese è rimasto in panchina. Nel 2018-19, all’Allianz Stadium, a prevalere nettamente è stato il bianconero di casa e non solo perché la Signora ha vinto 4-1. Nella prima mezz’ora di gioco il giocatore dell’Udinese è entrato in una situazione di netta difficoltà, mentre Spinazzola si è segnalato anche per aver confezionato l’assist della quarta rete firmata da Blaise Matuidi.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
COMAN VS EDENILSON
Uno Juventus-Udinese certamente insolito è quello che apre il campionato 2015-16. E lo fa con la sorpresa della vittoria dei friulani. Anche in questo caso il duello non è più possibile perché i due giocatori in questione non fanno più parte del calcio italiano: Coman gioca in Germania nel Bayern, Edenilson è tornato da tempo nel suo Brasile. Juventus-Udinese è una partita importante per l’attaccante francese perché è l’ultima delle 22 giocate in bianconero. E in quella difficile domenica, dopo poco più di un’ora di gioco, Kingsley lascia il posto a un esordiente in campionato con la maglia bianconera: Paulo Dybala.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
NEDVED VS FELIPE
2005-06: Juventus-Udinese è una gara risolta da una rete di Alessandro Del Piero. Nella consueta determinazione di Pavel Nedved e nel cercare di contrastarlo da parte di più giocatori ospiti c’è la sintesi di una partita difficile. Nel gruppo spicca un veterano di tante sfide contro la Juventus, il brasiliano Felipe, che in Friuli ha vissuto la sua prima esperienza in Italia, per poi militare anche in tanti altri club: Fiorentina, Cesena, Siena, Parma, Inter e Spal.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
CAMORANESI VS BERTOTTO
Più volte, nel passato, negli incontri disputati a Torino tra Juventus e Udinese a vestire il bianconero sono stati gli ospiti. Succede anche nel 2004-05, quando a prevalere sulla squadra diretta da Luciano Spalletti è la Juventus di Fabio Capello. Nel risultato di 2-1 ha un peso Mauro German Camoranesi, autore della seconda rete della Signora. Emblematico è l’istante in cui batte a rete con successo con un sinistro di grande efficacia. A rincorrerlo senza poterlo contrastare vi è Valerio Bertotto, bandiera del club con 404 presenze, superato solo da Antonio Di Natale.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
ZIDANE VS GIANNICHEDDA
Ci sono partite che non vanno per il verso giusto, anche quando i grandi campioni provano a prendere per mano la squadra. Juventus-Udinese del 2000-01 termina 1-2 ed è l’ultimo confronto tra bianconeri di Torino e di Udine che vede in campo Zinedine Zidane, destinato ad approdare l’anno dopo a Madrid. Alla Juve invece arriverà successivamente Giuliano Giannichedda, qui intento a contrastare un’avanzata del francese sotto gli occhi del compagno di squadra Stefano Fiore: con 188 presenze suddivise in 6 stagioni è l’Udinese il club nel quale il centrocampista ha giocato di più nella sua carriera (46, invece, le partite disputate con la Signora dal 2005 al 2007).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
TRAINING CENTER | ULTIMO ALLENAMENTO DEL 2020
31 DICEMBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Ultimo giorno dell’anno di lavoro al JTC in vista del ritorno della Serie A e di un mese di gennaio ricco di impegni, in cui la Juventus è attesa da otto gare, a cominciare da quella dell’Allianz Stadium contro l’Udinese.
I bianconeri, che ieri hanno ripreso a lavorare in gruppo, si sono ritrovati questa mattina agli ordini di Mister Andrea Pirlo per una seduta focalizzata sulla gestione del possesso palla, conclusa poi con una partitella.
Domani appuntamento al pomeriggio per il primo allenamento del 2021.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
2021. INSIEME.
31 DICEMBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
I ricordi sono fatti di voci, immagini e suoni.
E’ sempre così, per le gioie più intime, per la malinconia più struggente, per quello che resta di una grande avventura.
Noi abbiamo la fortuna che la grande avventura che viviamo e costruiamo insieme a voi ogni giorno non si fermi al voltare di un calendario.
Ciò che finisce, ricomincia. Ciò che è sospeso, riprende.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
E’ proprio “sospeso” l’aggettivo che a tanti viene in mente quando si tira indietro il nastro e si torna a 12 mesi fa: sono 12 mesi, che sembrano 12 anni. Il sei gennaio scorso si ripartiva insieme, all’Allianz Stadium, ed era la solita festa di suoni, emozioni, gol, colori e grida.
Era la festa del calcio, che ci sembrava scontata, ma che di colpo non lo è stata più.
Quello che è successo quest’anno lo sappiamo tutti, e non siamo qui ora a ricordarcelo (e ricordarvelo). Possiamo però far parlare i suoni, oltre alle immagini.

  Il boato è diventato silenzio, anche quando dopo qualche mese la palla ha ricominciato a rotolare, perché così doveva andare, per noi, per voi e per lo sport che amiamo. Ma non è stato la stessa cosa. Ci abbiamo messo l’impegno di sempre, abbiamo sollevato la Coppa dello Scudetto come negli ultimi anni, ma non è stata la stessa cosa.
Non lo è stata, non lo è e non lo sarà nell’immediato futuro: si apre un anno con nuove sfide da vivere in campo, con un futuro da scrivere e nuove emozioni da vivere.
Per adesso non potremo farlo nel modo che più amiamo, sperando che il momento in cui saremo di nuovo insieme fisicamente arrivi presto.
Sappiamo però che ogni sfida vi vede sempre al nostro fianco, anche quando non tutto va come vogliamo.
E allora potete star certi di due cose: la prima è che ci mancate, da quella partita di marzo, senza di voi.
La seconda è che noi ci siamo. Non potrebbe essere che così.
Buon anno, bianconeri!   JUVENTUS    TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS   CALCIO   PIEMONTE

Cronaca tutte le notizie. Tutta la Cronaca in tempo reale. INFORMATI, LEGGILA E CONDIVIDILA!
Aggiornamenti, Cronaca, Notizie, Ultim'ora

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 17 minuti

Ultimo aggiornamento 31 Dicembre, 2020, 19:09:24 di Maurizio Barra

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 18:12 DI MERCOLEDì 30 DICEMBRE 2020

ALLE 19:09 DI GIOVEDì 31 DICEMBRE 2020

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

Morta Montecassiano: Procura concede nullaosta per funerali
Tre familiari indagati. Difesa, ci fu rapina, segni effrazione
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
MONTECASSIANO
30 dicembre 2020
18:12
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
La Procura di Macerata ha concesso il nullaosta per la celebrazione dei funerali della 78enne Rosina Carsetti, trovata morta la sera della vigilia di Natale nella villetta a schiera di via Pertini a Montecassiano (Macerata). I familiari conviventi della donna – il marito Enrico Orazi, la figlia Arianna Orazi e il nipote Enea – hanno riferito che nell’abitazione verso le 19.30 sarebbe penetrato un rapinatore solitario per rubare e che l’anziana, trovata senza vita in cucina, sarebbe morta per un malore.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Gli inquirenti però hanno indagato i tre – che respingono ogni accusa – per concorso in omicidio, favoreggiamento e simulazione di reato: la ricostruzione dei congiunti, infatti, non li ha convinti anche perché la Carsetti si era rivolta a un centro antiviolenza, lamentando presunti soprusi e tensioni in famiglia.
Un primo nullaosta al funerale era stato dato in precedenza ma la mancanza della firma del procuratore, aveva portato alla revoca e allo slittamento della cerimonia che avrebbe dovuto svolgersi il 28 dicembre a Sant’Egidio di Montecassiano. Ora è arrivato un nuovo nullaosta, come conferma anche il Comune, ma la data dei funerali non è stata ancora fissata.
Ieri c’è stato un sopralluogo nella villetta a cui hanno partecipato, tra gli altri, inquirenti e due indagati, con i difensori. Uno dei legali, avv. Andrea Netti, ha riferito che sulla portafinestra della cucina che dà sul retro sarebbero stati trovati dei segni di effrazione. Il procuratore Giovanni Giorgio ha parlato di “valutazioni difensive”, annunciando che saranno fatti accertamenti, se necessario, anche di tipo tecnico. Gli indagati confermano la versione della rapina.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Marche, 530 ricoverati (+4), 23 degenti dimessi
In 24ore +1 paziente in Intensiva (62), +6 Semintensiva (144)
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
ANCONA
30 dicembre 2020
18:16
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Quattro ricoverati in più nelle Marche per Covid-19 nelle ultime 24ore: sono passati da 526 a 530. E’ aumentato il numero di degenti in Terapia intensiva (62, +1) e Semintensiva (144, +6) e diminuiti quelli in reparti non intensivi (324, -3).
Nell’ultima giornata dimesse 23 persone. Lo comunica il Servizio Sanità della Regione. Intanto gli ospiti di strutture territoriali passano da 239 a 251 (+12) mentre gli assistiti nei Pronto soccorso ora sono 27 (-10).
In diminuzione i positivi in isolamento domiciliare (10.042, -87) e gli isolati in casa per contatto con contagiati (13.633, -125; 3.737 con sintomi e 600 operatori sanitari). I guariti salgono a 28.792 (+131).
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
COVID: risale la curva dei contagi in Sardegna
Apre il Binaghi, terzo ospedale dedicato al Covid di Cagliari
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
30 dicembre 2020
18:30
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Torna a salire la curva dei contagi in Sardegna. Nelle ultime 24 ore l’Unità di Crisi regionale ha registrato 328 nuovi casi ed eseguito 4.551 tamponi.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Si registrano anche 5 decessi (743 in tutto), tre donne e due uomini tra i 69 e 98 anni.
Si abbassano lievemente i numeri dei ricoveri in reparti non intensivi che oggi sono 496 (due in meno rispetto al dato di ieri), mentre è di 44 (-1) il numero dei pazienti in terapia intensiva.
Secondo l’ultimo rapporto dell’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali (Agenas), dopo il calo di metà dicembre, risale lievemente la pressione sulle terapie intensive in Sardegna rispetto ai posti letto occupati da pazienti Covid: si passa dal 32% del 16 dicembre al 23% del 24 dicembre per raggiungere il 25%, pur sempre la soglia limite del 30% stabilita dal ministero della Sanità. L’indice di trasmissibilità R(t) rilevato, invece, dall’Istituto superiore di Sanità il 24 dicembre è invece dello 0,82.
Intanto da oggi è operativo il terzo Covid Hospital di Cagliari, dopo il Santissima Trinità e il Marino, è stato inaugurato il Binaghi con il nuovo reparto al secondo piano con due ali dedicate al Covid per un totale di 41 posti. Cifre destinate a triplicarsi, ha detto il presidente della Regione, Christian Solinas: presto si arriverà a oltre 140 posti letto con 13 terapie intensive. “Siamo in anticipo – ha spiegato – rispetto alla tabella di marcia e abbiamo creato anche dei posto in più”.
Quindici le stanze dedicate al Covid con tutte le attrezzature ad hoc.
Sempre sul fronte degli ospedali la Procura di Oristano, guidata da Ezio Domenico Basso, ha aperto un fascicolo, al momento contro ignoti, sulla struttura ospedaliera del San Martino ad Oristano e in genere sulla gestione dell’emergenza Covid sul territorio. L’inchiesta parte da più esposti presentati in questi 10 mesi di emergenza che hanno visto sotto i riflettori, in particolare, il pronto soccorso del nosocomio oristanese e alcuni reparti andati più volte in tilt per la presenza di contagiati tra pazienti e operatori.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: in Piemonte 40mila dosi, ‘tutto ha funzionato’
Al via inoculazioni. Assessore, fondamentale adesione sanitari
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 dicembre 2020
18:51
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Ha “funzionato perfettamente”, oggi in Piemonte, il primo vero piano di consegna massiccia dei vaccini anti Covid. Sono state tutte consegnate, infatti, le 40 mila dosi destinate alla Fase 1 della campagna di vaccinazione, che prende il via oggi e coinvolge 195 mila persone tra personale delle aziende sanitarie e ospiti e operatori delle Rsa.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
A renderlo noto è il commissario generale dell’Unità di crisi della Regione Piemonte, Vincenzo Coccolo: “da oggi entriamo nel vivo della prima fase di vaccinazione con la consapevolezza di poter contare su un sistema territoriale forte e preparato”.
“La campagna vaccinale – evidenzia il commissario dell’Area giuridico-amministrativa Antonio Rinaudo – inizia effettivamente oggi sia con l’arrivo delle dosi previste sia, soprattutto, con il massiccio afflusso di personale sanitario della Città della Salute di Torino, circa 480 persone, che si sono ordinatamente messe in fila per sottoporsi all’inoculazione della prima dose”.
Ora, conclude l’assessore alla Sanità della Regione Piemonte, Luigi Genesio Icardi, “è fondamentale la più ampia adesione da parte del personale delle Aziende sanitarie, degli operatori e degli ospiti delle Rsa per ottenere il massimo risultato nella battaglia contro il Covid che da mesi ci vede fortemente impegnati”.   PIEMONTE   POLITICA    VAI ALLE NOTIZIE DAL MONDO

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

L’Italia torna in zona rossa, il Capodanno sarà in casa
Aumentano i controlli. Anche sul web, anti-veglioni clandestini
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
31 dicembre 2020
15:32
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“Non conosco esattamente i dati di tutte le regioni, ma siccome le cose stanno andando meglio penso proprio che sarà così”. Così la sottosegretaria alla Salute Sandra Zampa risponde ad Affaritaliani.it alla domanda se da giovedì 7 gennaio tutto il Paese sarà in zona gialla.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“Non si possono escludere nuove zone rosse, dipenderà dall’andamento dei dati”, ha aggiunto. Il 7 gennaio, spiega, “si ricomincia con la normale colorazione, giallo, arancione e rosso, sulla base delle misurazioni illustrate ogni settimana e che tutti conoscono, a partire dalle Regioni”.
Intanto da oggi l’Italia torna tutta in zona rossa, per gli ultimi 6 giorni di lockdown, fino all’Epifania, con la “pausa” arancione del 4 gennaio. Come successo per il Natale, anche il Capodanno sarà sorvegliato speciale da parte delle forze dell’ordine impegnate nei controlli non solo su strade e autostrade ma anche sul web, per intercettare i tentativi di organizzare feste e veglioni clandestini. L’obiettivo è quello di evitare assembramenti pericolosi, in particolare nella notte di San Silvestro quando il coprifuoco, che solitamente termina alle 5, sarà allungato fino alle 7 del mattino del primo gennaio.
Le restrizioni saranno quelle già predisposte nella settimana di Natale, dal 24 al 27 dicembre, con il divieto di spostamento se non per andare a trovare amici o parenti, in massimo due persone (ed eventuali figli sotto i 14 anni o persone disabili) e una sola volta al giorno. Stando sempre attenti comunque al divieto assoluto di muoversi nelle ore del coprifuoco, cioè a partire dalle 22, se non per comprovate esigenze di lavoro, di salute o di necessità e urgenza. I trasgressori rischiano multe che possono variare dai 400 ai 1.000 euro. In casa si possono ospitare al massimo due persone non conviventi, esclusi sempre i minori di 14 anni. Per questo le forze dell’ordine predisporranno controlli più serrati, in particolare sulle auto con più di due passeggeri.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
La preoccupazione, infatti, è che rispetto al Natale – quando a spostarsi sono state in particolare coppie o famiglie – durante la notte di San Silvestro siano invece amici e conoscenti a viaggiare insieme verso feste vietate. Un particolare faro sarà rivolto sui locali chiusi, che potrebbero essere riaperti illegalmente, e anche nei tradizionali luoghi di assembramento, come strade e piazze delle città.
Controlli predisposti poi per verificare il rispetto delle normative anti-botti e fuochi d’artificio, previste in numerose città italiane, da Bologna a Palermo, a Napoli.
Le restrizioni di Capodanno potrebbero non essere le ultime per gli italiani. Le fasce colorate – come ha confermato il premier Giuseppe Conte ieri nella conferenza di fine anno – resteranno ancora, soprattutto per scongiurare una terza potenziale ondata di Covid. “Dobbiamo solo capire – ha detto il presidente del consiglio – se le varianti, come quella inglese, che hanno un tasso di contagiosità più elevato, ci richiederanno o meno l’aggiornamento delle nostre misure. Altrimenti il sistema per fasce col monitoraggio è assolutamente adeguato anche per la terza ondata”. Ed intanto, in vista del 7 gennaio – e quindi di una cauta ripresa – sono diverse le attività che chiedono chiarezza sul futuro.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Sembra ormai tramontata l’ipotesi della riapertura degli impianti sciistici che, su indicazione del presidente della Conferenza delle Regioni, Stefano Bonaccini, potrebbe slittare al 18 gennaio. Una decisione che, con ogni probabilità, sarà presa solo nei primi dieci giorni del nuovo anno. Dalla Valle d’Aosta è comunque partito un appello al governo per mantenere alta l’attenzione sulle zone di montagna. Alcune regioni, poi, stanno pensando di cambiare la data dei saldi invernali, che tradizionalmente si svolgono proprio nei primi giorni dell’anno, in considerazione proprio degli ultimi giorni di zona rossa.
Quasi un italiano su due (47%), secondo Coldiretti, è pronto a denunciare eventuali comportamenti scorretti, come feste con tanti ospiti e veglioni abusivi. Secondo Confcommercio è boom di vendite nel settore alimentare a cominciare dai vini di alta qualità. La spesa media per il cenone a casa Coldiretti stima che sia intorno ai 65 euro.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Cadaveri in casa: madre morta per malattia, figli suicidi
Decessi risalgono a circa un mese e mezzo fa
r
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
FIGLINE VALDARNO
31 dicembre 2020
08:31
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
La madre morta per una malattia oncologica, i figli suicidi dopo aver ingerito una eccessiva quantità di medicinali ed essersi colpiti con coltellate. Questa una ricostruzione dei carabinieri sul caso dei tre cadaveri – la madre e i due figli adulti – trovati in una casa di Figline Valdarno (Firenze).
I decessi risalgono a circa un mese e mezzo fa. In accertamento se il figlio abbia ucciso la sorella e poi si sia suicidato, o si siano suicidati entrambi.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Papa Francesco colpito da una sciatalgia non celebrerà la messa di Capodanno
Il portavoce vaticano: “Domani però reciterà l’Angelus come previsto”
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
CITTÀ DEL VATICANO
31 dicembre 2020
12:25
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“A causa di una dolorosa sciatalgia le celebrazioni di questa sera e di domani mattina presso l’Altare della Cattedra della Basilica Vaticana non saranno presiedute dal Santo Padre Francesco”.
Lo riferisce il portavoce vaticano Matteo Bruni. I Primi Vespri e Te Deum di questa sera saranno presieduti dal card.
Giovanni Battista Re, decano del Collegio Cardinalizio, mentre la messa di domani, 1/o gennaio 2021, sarà presieduta dal card. Pietro Parolin, segretario di Stato. “Domani – aggiunge – Papa Francesco guiderà comunque la recita dell’Angelus dalla Biblioteca del Palazzo Apostolico, come previsto”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Divelta a Milano targa circolo dedicato a Peppino Impastato
Video realizzato da passante mostra 3 incappucciati in azione
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
31 dicembre 2020
16:08
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Nella notte tra il 28 e il 29 dicembre alcune persone hanno divelto e rubato la targa del circolo di Rifondazione comunista “Peppino Impastato” di via Porpora 45, in zona Lambrate, a Milano. In un video, realizzato da un passante si vedono tre uomini, probabilmente giovani vestiti con felpe nere e cappuccio, compiere l’atto vandalico. Ne dà notizia Rifondazione Comunista.
“Non sappiamo ancora la matrice di questo gesto – dichiara il segretario della Federazione di Milano Matteo Prencipe – ma toccare il nostro simbolo che rappresenta lotte sociali e antifascismo crediamo abbia un significato politico chiaro.
Non è la prima volta che succede, Rifondazione Comunista è ancora una forza politica che dà fastidio”.
“Al segretario Matteo Prencipe – commenta in una nota la segretaria metropolitana del PD Milano Silvia Roggiani, a nome della Federazione – va tutta la nostra solidarietà per lo sfregio che offende non solo la memoria di Peppino ma tutte e tutti noi, che ci riconosciamo nei valori della legalità e della lotta sociale. Siamo sicuri che la targa verrà ripristinata al più presto e ci auguriamo che le autorità individueranno il primo possibile i responsabili del vile atto”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Scuola: Ok dai prefetti per la ripresa il 7 gennaio al 50%
Fino al 15 gennaio. Viminale, adottati documenti operativi
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
31 dicembre 2020
16:47
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“Le prefetture hanno adottato i documenti operativi all’esito dei lavori dei tavoli di coordinamento scuola-trasporti istituiti in tutte le province in vista della ripresa, dal 7 gennaio, dell’attività didattica in presenza”. Lo annuncia in una nota il Viminale, spiegando che “i prefetti hanno tenuto conto anche dell’ordinanza del ministro della Salute del 24 dicembre 2020 che limitatamente al periodo 7-15 gennaio riduce la presenza in classe al 50%”.
“Saremo pronti per il 7 gennaio”, ha detto la ministra dei Trasporti, Paola De Micheli, in vista della riapertura delle scuole.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“L’impegno di tutti è stato massimo e di questo ringrazio molto i prefetti – si legge in una nota -. Grazie a questo coordinamento la scuola ripartirà più sicura con più mezzi del trasporto locale e una riorganizzazione degli orari. Chiuderla è stata tra le scelte più sofferte affrontate dal Governo, il lavoro di tutti e la collaborazione istituzionale ci consentirà di riaprirla”.
La ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, ha espresso “grande soddisfazione per il risultato raggiunto” commentando il via libera alla ripresa delle scuola in presenza il 7 gennaio. “In pochi giorni – ha spiegato – i tavoli guidati dai prefetti hanno permesso di elaborare misure specifiche, territorio per territorio, e subito operative. Un lavoro di squadra di cui andare fieri. Nell’unico interesse di studentesse e studenti”
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Cadavere donna in container, si indaga per omicidio
Ritrovamento a metà dicembre a Busto Arsizio
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BUSTO ARSIZIO
31 dicembre 2020
15:46
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
La Procura di Busto Arsizio (Varese) ha aperto un fascicolo per omicidio contro ignoti, a seguito del ritrovamento del cadavere di una donna di origine straniera all’interno di un container, in un cantiere edile di Busto Arsizio, lo scorso 13 dicembre ma reso noto solo oggi. A quanto emerso dalle indagini della Squadra Mobile di Varese e del commissariato di Busto Arsizio, l’omicidio della donna sarebbe maturato all’interno di una comunità di senza tetto con problemi di dipendenza da alcol e droga.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Morta Montecassiano: nuova ispezione in villetta 2 gennaio
Atti non ripetibili. Difesa familiari indagati, vi fu rapina
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
MONTECASSIANO
31 dicembre 2020
17:24
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Una nuova ispezione dei carabinieri nella villetta a schiera di via Pertini a Montecassiano (Macerata), dove la sera della vigilia di Natale era stata trovata morta Rosina Carsetti, 78 anni, verrà eseguita il 2 gennaio alle ore 10 per accertamenti tecnici non ripetibili, alla presenza dei legali di difesa, tra cui gli avv.
Andrea Netti e Valentina Romagnoli, e consulenti.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
I militari della Sezione investigazioni scientifiche di Ancona e del nucleo investigativo di Macerata procederanno a ispezionare l’abitazione “per acquisire tracce o cose pertinenti al reato utili alla ricostruzione dei fatti”.
Tre familiari conviventi dell’anziana, la quale il 19 dicembre si era rivolta a un centro antiviolenza per presunte tensioni in famiglia, – il marito Enrico Orazi, la figlia Arianna e il nipote Enea -, sono indagati dalla procura di Macerata per concorso in omicidio, favoreggiamento e simulazione di reato. Non ha convinto gli inquirenti la loro versione dei fatti secondo cui la morte della Carsetti sarebbe derivata da una rapina finita male: quella sera, secondo gli indagati, un rapinatore solitario col volto coperto sarebbe piombato in casa dalla portafinestra del cucinino dove la difesa sostiene ci sarebbero segni di effrazione (per la procura sono “valutazioni difensive”). Poi, sempre secondo gli indagati, il rapinatore avrebbe soffocato Rosina, messo fuori causa il marito della vittima (chiuso in bagno) e la figlia (legata), prima di fuggire con circa 2mila euro verso le 19:30. Il nipote della 78enne non sarebbe stato in casa e avrebbe liberato gli altri due dopo essere tornato dal supermercato.
Nella ricostruzione difensiva entrerebbe anche un indumento, forse portato dal rapinatore e rimasto nell’abitazione. Tutti gli elementi sono al vaglio del procuratore Giovanni Giorgio e del pm Vincenzo Carusi determinati a indagare a 360 gradi e a compiere tutti gli accertamenti, anche tecnici, del caso.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: 23.477 nuovi casi in 24 ore, 555 vittime. Il tasso di positività risale al 12,6%
Le vittime sono 555. Sono stati 186.004 i tamponi effettuati nelle ultime 24 ore
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
31 dicembre 2020
17:39
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Sono 23.477 i nuovi casi di coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore. Le vittime sono invece 555.
Lo rende noto il nuovo bollettino del ministero della Salute.
Sono stati 186.004 i tamponi effettuati nelle ultime 24 ore, con il tasso di positività che risale al 12,6% (ieri era del 9,6%).
Tornano ad aumentare, di 27 unità, i pazienti in terapia intensiva per il Covid-19, nel saldo tra ingressi e uscite, secondo i dati del ministero della Salute. Non succedeva da circa un mese. Il numero complessivo dei pazienti ricoverati in terapia intensiva in Italia è di 2.555, con 202 nuovi ingressi delle ultime 24 ore. Il numero di ricoverati con sintomi in Italia scende a 23.151 (-415 rispetto a ieri). Il numero di guariti o dimessi registra un aumento di 17.421 unità. Ad oggi in Italia gli attualmente positivi sono 569.896, i deceduti 74.159 e i dimessi o guariti 1.463.111.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Un Capodanno molto rock in We Are The Thousand
Docu su una Woodstock italiana in omaggio ai Foo Fighters
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
31 dicembre 2020
09:18
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Una piccola grande Woodstock italiana e anche un miracolo di volontà tutta emiliana viene raccontata con grande ritmo da Anita Rivaroli in We Are The Thousand – L’incredibile storia di Rockin’1000 – documentario già alla Festa di Roma e dal 31 dicembre in streaming in #iorestoinsala – che racconta la storia della più grande Rock Band al mondo.
Tutto inizia nel 2015 quando per la prima volta mille musicisti si incontrarono nel Parco Ippodromo di Cesena, per eseguire il più grande tributo mai realizzato: suonare all’unisono ‘Learn To Fly’ e recapitare il video ai Foo Fighters.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Manco a dirlo arriva gente di ogni tipo, ragazzini, a volte insieme ai loro padri, giovani di tutte le età e anche molti cinquantenni che non vogliono rinunciare al sogno di far parte di questa gigantesca band.
Tre gli strumenti principali richiesti: la batteria, la chitarra e il basso. La regista segue passo passo questa impresa che richiede fondi che non ci sono e una preparazione tecnica tutta da sperimentare: come mettere in sincrono 1000 persone dislocate in un ampio spazio? Nel film tante testimonianze dei protagonisti tra entusiasmo e paura di non riuscire e poi ovviamente le immagini di questo mega concerto unico nel suo genere che porta tutti nella magia del Parco Ippodromo di Cesena.
Diventato virale in poche ore, il video (che ha toccato 23 milioni di visualizzazioni) ha attirato l’attenzione della band statunitense che non ha esitato a rispondere con un concerto epico, proprio a Cesena.
Oggi Rockin’1000 è una realtà conosciuta a livello globale, che riceve riconoscimenti, inviti e proposte di collaborazione in tutto il mondo. Dal 2016 organizza veri e propri concerti negli stadi – Cesena, Firenze, Parigi, Francoforte – e iniziative speciali che vedono protagonisti i 1000 musicisti.
Rockin’1000 nasce da un’idea di Fabio Zaffagnini, Claudia Spadoni, Martina Pieri, Mariagrazia Canu, Francesco Ridolfi ‘Cisko’ e Anita Rivaroli.
Frase cult del documentario, quella che pronuncia un musicista facendo un netto distinguo tra batteristi, chitarristi e bassi: “Il bassista in genere è il più simpatico e lo ritrovi al bar a fare due chiacchiere, mentre i chitarristi e i batteristi limonano”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Sequestrata dalla polizia la ‘Bomba Covid’ nel Savonese
Giochi pirotecnici illegali venduti on line, 300 kg sequestrati
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
31 dicembre 2020
14:07
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
C’erano anche alcuni esemplari di ‘Bomba Covid’ tra i 300 kg di ‘botti’ sequestrati dalla divisione Pasi della Questura di Savona in cinquantotto diverse province, di cui tre chili nel territorio savonese.
Il materiale sequestrato, venduto illegalmente on-line e consegnato tramite corriere espresso, annovera oltre alla ‘bomba Covid’, altri fuochi denominati ‘Cobra 7, ‘Rambo 1’, ‘Urano 2020′ e simili.
La polizia ha riscontrato diverse irregolarità relative ad etichettatura, marcatura CE, necessità di identificazione degli acquirenti o addirittura possesso di porto d’armi o abilitazioni professionali specifiche per l’acquisto.
Il materiale è stato giudicato dagli artificieri della Polizia di Stato estremamente pericoloso se non potenzialmente letale in caso di uso improprio.
L’attività di polizia giudiziaria è ancora in corso per l’individuazione dell’intera rete commerciale.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Turismo: si chiude anno nero, flussi come nel 1969
Ricerca Assoturismo Confesercenti, -55% presenze
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
31 dicembre 2020
16:07
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Per il turismo, oggi, si chiude un anno da dimenticare: negli ultimi 12 mesi l’emergenza pandemica ha fatto svanire oltre 240 milioni di presenze turistiche (-55%), riportando il nostro mercato turistico ai livelli del 1969, oltre 50 anni fa. Un grave colpo non solo per le attività ricettive e dei servizi del turismo, ma anche di negozi e pubblici esercizi, che quest’anno hanno visto svanire, insieme ai viaggiatori, anche 50 miliardi di euro di consumi che avrebbero generato.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Sono queste le drammatiche stime del comparto turistico elaborate dal Centro Studi Turistici di Firenze per Assoturismo Confesercenti.
Capodanno – Il solo lockdown stabilito per la fine dell’anno costerà al sistema turismo almeno 3,5 milioni di turisti italiani e stranieri, che avrebbero trascorso soggiorni nelle diverse località italiane per un totale stimato di 10,4 milioni di presenze e una spesa in beni e servizi di 1,2 miliardi di euro. Per posizione da calendario, infatti, il Capodanno 2021 avrebbe favorito gli spostamenti per motivi turistici, in quanto avrebbe distribuito i flussi in un arco temporale di almeno 5 giorni (da mercoledì 30/12 a domenica 3/1).
Il bilancio del 2020 – La degna conclusione di un anno terribile per il comparto. Negli ultimi dodici mesi sono andati perduti ben 83,6 milioni di pernottamenti di turisti italiani e 157,1 milioni di turisti stranieri, mentre gli arrivi hanno subito un calo del -61,8%, attestandosi a quota 50,2 milioni.
Come è stato più volte sottolineato nel corso dell’anno, la contrazione maggiore è stata registrata per gli stranieri, che hanno trascorso nel nostro paese circa 63,5 milioni di notti, il 71,2% in meno rispetto al 2019. Valori meno negativi per i pernottamenti dei connazionali, che dovrebbero attestarsi a 132,5 milioni (-38,7%).
L’impatto sui consumi – Il crollo delle presenze turistiche ha determinato un impatto diretto in termini di spesa riversata nel sistema economico nazionale, per effetto di una minor domanda di beni e servizi nei diversi settori di attività.
Considerando oltre al movimento dei turisti in strutture ricettive ufficialo aggiungiamo anche il flusso di vacanzieri nelle seconde case, ospiti presso amici/parenti o in altre strutture ‘non ufficiali’, la stima dei consumi turistici perduti raggiunge i 50,1 miliardi di euro, di cui oltre 32,9 miliardi (65,7%) in consumi turistici degli stranieri e oltre 17,1 miliardi (34,3%) di spesa dei connazionali. “E’ una crisi senza precedenti per il settore, con presenze turistiche più che dimezzate e prospettive ancora azzerate: difficile, infatti, che i flussi di viaggiatori riprendano prima della seconda metà del prossimo anno”, afferma Vittorio Messina, presidente nazionale di Assoturismo Confesercenti. “In questa situazione, serve un piano per ripartire: i sostegni a fondo perduto devono proseguire, ma sono necessari investimenti consistenti mirati al rilancio delle imprese del turismo. Un comparto che è tra i più colpiti in assoluto dall’emergenza pandemica, ma che è vitale per la ripresa della nostra economia, di cui normalmente contribuisce a generare, direttamente ed indirettamente, il 13% del Pil”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Neve al nord, Aspi allerta 800 mezzi e 1200 uomini
Probabile un nuovo stop ai mezzi pesanti
_
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
31 dicembre 2020
18:37
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Le nevicate previste dalla prossima notte e fino alla mattinata del 2 gennaio sulle regioni del nord interesseranno i tratti autostradali gestiti da Autostrade per l’Italia di Liguria, Piemonte, Lombardia, Veneto e Friuli Venezia Giulia con l’interessamento di circa 900 km della rete.
Per far fronte alla situazione meteorologica, Aspi ha attivato la propria macchina operativa già da oggi prevedendo l’impiego di circa 800 mezzi e 1200 risorse nelle operazioni antineve. In base alle previsioni attuali le precipitazioni più intense sono attese tra il pomeriggio e la sera di domani e la prima parte della mattina di sabato 2.
“Durante tali fasi – si legge nella nota di Aspi – è valutata come altamente probabile la disposizione, in accordo con il vigente Piano Neve e d’intesa con la Polizia Stradale, di divieti temporanei di circolazione per i mezzi con massa complessiva superiore a 7,5 t lungo i tratti gestiti da Autostrade per l’Italia”.  METEO

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

Ligabue, videoauguri ai fan con sorpresa
Provini di Gli ostacoli del cuore e Volente o nolente con Elisa
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
31 dicembre 2020
16:23
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Un video di auguri ai fan con sorpresa: Luciano Ligabue ha appena annunciato sui suoi profili social che dalla mezzanotte del 31 dicembre, e quindi allo scoccare del nuovo anno, saranno disponibili in digitale i provini mai pubblicati de “Gli Ostacoli del Cuore” e “Volente o nolente”, i due brani registrati 15 anni fa a Correggio insieme ad Elisa. Questi esclusivi provini inediti saranno disponibili come bonus track delle versioni digitali dell’album “7” e della raccolta “77+7”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“Grazie per come avete accolto 77+7 e 7: mi ha fatto veramente un enorme piacere ritrovare tutto questo calore”, esordisce Liga nel video. “Voglio farvi gli auguri di buon anno: questo 2021 non può essere peggio di quello appena trascorso, non voglio neanche pensarci. E quindi incrociamo le dita e andiamo verso un periodo migliore e anche per questo volevo farvi avere questa pubblicazione delle demo registrate 15 anni fa, io ed elisa, qui, nel mio studio. In un pomeriggio speciale con questo provino un po’ raffazzonato registrato da me su un’acustica e un piano, io e lei abbiamo cantato ‘Gli ostacoli del cuore’ e ‘Volente o nolente’ e adesso le avete tutte e due anche nella loro versione originale”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Lombardia supera soglia 25mila decessi
Continuano a diminuire i ricoverati
C
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
30 dicembre 2020
19:03
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Con gli 80 morti registrati oggi, la Lombardia superare la soglia dei 25mila decessi dall’inizio della pandemia (25.038).
Continuano a diminuire i ricoverati in terapia intensiva (-17) e nei reparti (-17).
A fronte di 23.878 tamponi effettuati sono 1.673 i nuovi positivi, con un tasso di positività al 7%. I guariti/dimessi sono 3.015.
In provincia di Milano sono 450 i nuovi casi di positività, di cui 115 in città. Questa la situazione nelle altre province: Bergamo 70, Brescia 226, Como 99, Cremona 82, Lecco 60, Lodi 62, Mantova 170, Monza e Brianza 121, Pavia 146, Sondrio 51, Varese 136.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Poster di Laika a Roma celebra legge argentina sull’aborto
La street artist, finalmente si chiude battaglia ultradecennale
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
31 dicembre 2020
17:08
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
La street artist Laika, che molti definiscono la ‘Banksy italiana’, si è unita alla gioia dei movimenti argentini che hanno lottato per 15 anni per avere la legge di legalizzazione dell’aborto approvata il 30 dicembre esponendo un suo poster su via Torino a Roma, nei pressi dell’ambasciata dell’Argentina.
In dialogo con l’agenzia di stampa argentina Telam, l’artista ha dichiarato che “finalmente si è conclusa una battaglia ultradecennale”, sottolineando che “nel mondo c’è ancora tanta strada da fare”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Ispirandosi al manifesto del 1943 ‘We Can Do It’ (Ce la possiamo fare) di J. Howard Miller, commissionato dalla Westinghouse Electric come immagine per sollevare il morale dei suoi lavoratori durante la II Guerra mondiale, Laika ha riprodotto l’immagine di una donna, con un bavaglio verde sulla bocca, che flette muscolarmente il braccio destro e dice: ‘E’ legge!’.
“Solo 60 paesi consentono l’accesso libero e legale all’aborto – ha ricordato – e solo il 37% delle donne in età fertile vive in Paesi in cui l’aborto è consentito senza divieti. Celebriamo questo importante traguardo – ha concluso – per ripartire domani con una speranza che il vento di questo cambiamento soffi in Sud America”.

Mondo tutte le notizie in tempo reale, sempre aggiornate. Tutte le ultimissime dal Mondo. LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 34 minuti

Ultimo aggiornamento 31 Dicembre, 2020, 17:26:02 di Maurizio Barra

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 14:49 DI MERCOLEDì 30 DICEMBRE 2020

ALLE 17:26 DI GIOVEDì 31 DICEMBRE 2020

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Covid: Brasile, torna l’incubo ospedali e cimiteri a Manaus
Allarme del sindaco: ‘Situazione grave, la gente è disperata’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRASILIA
30 dicembre 2020
14:49
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Arthur Virgilio, sindaco di Manaus, capitale dello Stato brasiliano di Amazonas, ha definito “grave” la crisi sanitaria provocata dal coronavirus nella regione, dove sono state travolte le capacità assistenziali degli ospedali e potrebbero tornare a saturarsi i cimiteri.
“La situazione è grave, può sfociare in una crisi brutale, la gente è disperata” perché non c’è posto negli ospedali e “non si può dire alla gente di andarsene e tornare tra due giorni”, ha detto Virgilio ad una radio di San Paolo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nelle ultime 24 ore a Manaus sono state ricoverate per Covid 112 persone, il numero più alto dall’inizio della pandemia.
Il sindaco ha poi sottolineato che la città deve affrontare anche problemi nei cimiteri, paventando quanto avvenuto mesi fa, quando le vittime della malattia furono sepolte nelle fosse comuni.
Virgilio ha infine criticato la posizione del presidente della Repubblica, Jair Bolsonaro, riguardo al vaccino.
“Il presidente deve smetterla di dare un esempio negativo dicendo che non si vaccinerà, oltre a dire che è contrario al vaccino obbligatorio. La vaccinazione deve essere obbligatoria per evitare i contagi”, ha sostenuto il sindaco.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Brexit: via libera ad accordo con Ue da Parlamento Gb
Favorevoli Tory e Laburisti. Contrari Libdem, partiti regionali
r
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
30 dicembre 2020
16:20
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Camera dei Comuni ha approvato l’accordo commerciale post-Brexit tra Regno Unito e Ue, con 521 voti favorevoli e 73 contrari. A sostenere l’accordo, in modo compatto il partito conservatore del premier Boris Johnson, e i laburisti di Keir Starmer.
Contrari, per ragioni diverse, gli indipendentisti scozzesi, i libdem, i partiti nordirlandesi e il gallese Plaid Cymru. Il provvedimento è così indirizzato, già in giornata, verso la promulgazione reale (royal assent) dopo un passaggio procedurale alla Camera dei Lord.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Tokyo, sistema sanitario vicino al collasso
Governatrice Koike, terza ondata con potenza senza precedenti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TOKYO
30 dicembre 2020
16:22
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il sistema sanitario a Tokyo è sempre più sotto pressione a causa della progressiva crescita di infezioni di coronavirus. Lo dice una commissione di esperti medici, che spiegano come un’ulteriore diffusione della malattia potrebbe causare un collasso all’intero sistema nella capitale giapponese.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il gruppo di osservatori ha mantenuto il livello di emergenza al massimo livello di allerta, notando come l’incremento medio giornaliero negli ultimi sette giorni sia risultato in crescita per tre settimane consecutive. In base a queste statistiche, se l’attuale andamento dei ricoveri ospedalieri dovesse continuare agli attuali valori, i 4.000 posti letto che il governo metropolitano ha chiesto alle strutture sanitarie di rendere disponibili, saranno occupati in meno di due settimane. Nella giornata di mercoledì si sono registrati 944 positività, di poco inferiore al record assoluto di sabato scorso a 949.
“Tokyo sta attraversando la terza ondata di infezioni con una magnitudine senza precedenti” ha detto la governatrice Yuriko Koike. Con i dati odierni il totale nella capitale ha raggiunto quota 58.840, il livello più alto di tutte le 47 prefetture dell’arcipelago. Koike ha aggiunto che se ci fosse un ulteriore peggioramento il governo metropolitano chiederà al premier Yoshihide Suga di dichiarare lo stato di emergenza per tentare di arginare la pandemia.
La governatrice ha esortato i residenti a stare a casa ed evitare di visitare i propri familiari nelle diverse regioni nel corso dei prossimi giorni, il periodo che coincide con l’inizio delle vacanze di inizio anno in Giappone. A inizio settimana l’esecutivo aveva deciso la chiusura della frontiere ai cittadini stranieri non in possesso di permesso di soggiorno e inasprito le restrizioni per i rientri dai Paesi considerati a maggior rischio, tra cui l’Italia. Una crescita allarmante dei casi i Covid, inoltre, potrebbe riaprire l’annoso dibattito sulle opportunità o meno di organizzare le Olimpiadi di Tokyo, già posticipate di un anno alla prossima estate. A livello nazionale i casi di coronavirus in Giappone ammontano a 231.223 con 3.442 morti accertate.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: variante Gb anche a Malta, isolati i casi
Opposizione chiede misure più stringenti contro nuovo contagio
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LA VALLETTA
30 dicembre 2020
16:25
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Alcuni casi di infezione dovuta alla Variante Britannica del coronavirus sono stati registrati anche a Malta. Lo ha annunciato il ministro della salute nonché vicepremier maltese, Chris Fearne, con un post su Twitter in cui specifica che “i casi sono stati isolati ed i loro contatti sono stati messi in quarantena”.

Malta già dopo le prime informazioni sulla variante del Sars-Cov2 ha bloccato i collegamenti con la Gran Bretagna, lasciando tuttavia aperta la possibilità di rientro dei cittadini e dei residenti. Fearne, che aveva già avviato una campagna di controlli genetici sui tamponi effettuati quotidianamente, ha rilanciato l’appello a “stare attenti e tenersi al riparo” dal virus.
Il Partito Nazionalista, all’opposizione, ha ufficialmente chiesto “misure più stringenti per evitare l’importazione della nuova infezione e la sua trasmissione locale”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ue, ok ad accordo politico su investimenti con Cina
Dombrovskis, ‘una pietra miliare per l’economia’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
30 dicembre 2020
16:28
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Ue e la Cina hanno concluso un accordo politico sugli investimenti, dopo sette anni di negoziati. Lo rende noto il presidente del Consiglio europeo Charles Michel.

“Una pietra miliare per l’economia”, che migliora “l’accesso ad un mercato chiave globale e crea parità di condizioni per le nostre imprese”, un accesso che la Cina “non ha mai dato a nessun Paese”, ha commentato il vicepresidente della Commisisone Ue responsabile per il commercio, Valdis Dombrovskis. L’intesa “non risolverà tutte le nostre sfide con la Cina, che restano tante, ma le vincola in modo significativo nella giusta direzione”, ha aggiunto.   POLITICA   ECONOMIA    VAI ALLA CRONACA   VAI ALLA TECNOLOGIA   VAI ALLE NOTIZIE DEL PIEMONTE    VAI ALLO SPORT    VAI AL CALCIO

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Usa: fidanzata attentatore Nashville aveva avvertito polizia
Nel 2019, dicendo che stava costruendo bombe nel suo camper
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
30 dicembre 2020
16:32
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Oltre un anno prima che Anthony Warner facesse esplodere una bomba nel centro di Nashville la mattina di Natale, la sua fidanzata aveva avvertito la polizia che stava costruendo delle bombe in un camper nella sua residenza. Gli agenti però non sono riusciti a contattarlo o a controllare l’interno del mezzo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Lo riportano i media Usa.
Le forze dell’ordine sono state chiamate a casa di Pamela Perry a Nashville il 21 agosto 2019, dopo che il suo avvocato aveva avvertito che stava minacciando di suicidarsi mentre era seduta sulla sua veranda con delle armi da fuoco.
Secondo il Metropolitan Nashville Police Department quando gli agenti sono arrivati ;;a casa della donna aveva due pistole scariche accanto a lei: Perry disse che appartenevano a Tony Warner e che non le voleva più in casa. All’epoca Perry aveva 62 anni ed è stata portata in ospedale per una valutazione psicologica: il suo avvocato quel giorno era presente, e ha detto che lei ha spiegato agli agenti come il fidanzato “parlasse spesso dell’esercito e della fabbricazione di bombe, e che era in grado di crearne una”. La polizia si è poi recata a casa di Warner, ma lui non ha risposto alla porta: gli agenti hanno visto il camper sul retro, ma il cortile era recintato e non sono riusciti a vedere all’interno del veicolo. Dal rapporto della polizia è poi emerso che gli agenti “non hanno trovato prove di un crimine e non avevano l’autorità di entrare nella sua casa o nella proprietà recintata”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Usa, morto un deputato appena eletto, aveva 41 anni
Luke Letlow, repubblicano della Louisiana
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
16:33
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il giovane deputato del Congresso americano Luke Letlow, eletto lo scorso novembre, è morto per “complicazioni legate al Covid-19”. Lo ha riferito il suo portavoce nella notte, come riporta la Cnn.

Letlow, 41 anni, eletto in Louisiana per i repubblicani, aveva annunciato la sua positività al virus lo scorso 18 dicembre, scrivendo su Fb che era “a casa a riposare, seguendo tutte le linee guida CDC, i protocolli di quarantena e le raccomandazioni dei medici”. Alcuni giorni dopo era stato ricoverato in ospedale in terapia intensiva.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Terremoto Croazia: centrale Krsko da domani operativa
Stasera impianto nucleare sloveno riconnesso alla rete nazionale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BELGRADO
30 dicembre 2020
17:05
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La centrale nucleare di Krsko, in Slovenia, non ha subito “alcun danno” dal terremoto che ha colpito la Croazia martedì e questa sera sarà ricollegata alla rete nazionale. Lo ha annunciato il management della centrale nucleare di Krsko (Nek) in un comunicato pubblicato oggi sul sito ufficiale dell’impianto.

“Dopo lo spegnimento automatico” seguito al terremoto di ieri, “le apparecchiature” della centrale “sono state sistematicamente ispezionate e testate” ed è stato confermato che “l’impianto non ha subito alcun danno, i sistemi funzionano correttamente”, ha detto la Nek.
“Il riavvio dell’impianto e la riconnessione alla rete nazionale è previsto per oggi, alle ore 22 circa. Fino ad allora, si svolgeranno le procedure di avvio e collaudo del reattore e dei sistemi dell’impianto. Ci aspettiamo che la centrale raggiunga il 50% di capacità durante la notte e che raggiunga il pieno carico domani”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: a Cuba aumenta il rischio di contagio
A dicembre una media di 108 casi al giorno
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’AVANA
30 dicembre 2020
17:09
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le autorità cubane hanno riferito che aumenta il rischio di Covid-19 sull’isola per l’incremento dei casi, anche se gli scienziati hanno sottolineato che nel Paese c’è “un buon controllo” della pandemia rispetto ad altri paesi.
Secondo quanto riferito in una riunione del gruppo governativo sulla prevenzione e il controllo della diffusione del coronavirus, la settimana scorsa “è stato registrato il maggior numero di casi di Covid-19” dall’inizio della pandemia a marzo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gli esperti hanno spiegato durante l’incontro, guidato dal presidente Miguel Díaz-Canel, che Cuba “mantiene il controllo” della pandemia “ma il rischio aumenta man mano che se ne riduce la percezione nella popolazione”, secondo quanto riportato ieri dal quotidiano ufficiale Granma.
“Finora a dicembre il numero medio di casi al giorno è stato di 108,6. Significa un aumento rispetto a novembre del 125,3%”, ha riferito il giornale portavoce del Partito comunista di Cuba.
“La mortalità accumulata dall’inizio della pandemia a questo martedì è stata dell’1,23% (11.601 casi con 143 morti), e finora a dicembre ci sono stati sette morti”.
Le province con i più alti livelli di trasmissione del coronavirus sono L’Avana, la più popolata del Paese con circa due milioni di abitanti, e Santiago de Cuba, la seconda più importante situata nell’est. Seguono Matanzas, Artemisa, Villa Clara e Pinar del Río. Questi territori attualmente “concentrano” il 72,4% dei casi rilevati nel Paese durante questo mese.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Norvegia: 500 persone evacuate dopo la frana, 15 i dispersi
Diversi i feriti, uno in gravi condizioni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
17:15
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Circa 500 persone sono state evacuate dal villaggio di Gjerdrum, colpito da una frana di argilla che ha sepolto le case. Al momento – secondo quanto riportano i media norvegesi – sono 15 le persone di cui non si hanno notizie.

Secondo i primi bilanci di quello che i soccorsi hanno definito “un disastro”, ci sarebbero diversi feriti di cui uno in condizioni gravi.
“Fa male vedere come le forze della natura hanno devastato Gjerdrum. Il mio pensiero va a tutte le persone colpite dalla frana”, ha scritto in un post sui social il primo ministro norvegese Erna Solberg.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid:politici vaccinati prima di medici,polemiche in Grecia
Il governo ferma il piano dopo i selfie dei ministri su Twitter
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
17:45
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Polemiche in Grecia dopo che alcuni ministri e il premier Kyriakos Mitsotakis hanno postato su Twitter le loro foto mentre ricevano il vaccino contro il coronavirus, prima quindi di medici, infermieri e altri operatori sanitari in prima linea. Il governo di Atene ha annunciato che ritirerà il piano e ai 126 funzionari governativi e statali che dovevano essere vaccinati non sarà più data la priorità.

“I selfie sono stati un errore”, ha detto la portavoce del governo ellenico Aristotelia Peloni alla radio Parapolitika spiegando che l’intenzione dell’esecutivo era quella di incoraggiare la popolazione a farsi vaccinare contro il Covid-19. Sono 66 i funzionari greci che hanno già ricevuto il farmaco nel weekend, tra i quali premier, la presidente, il capo della forze armate e i leader dei partiti d’opposizione.
“Ministri del governo e i loro segretari generali si sono fatti fotografare durante il vaccino, mentre medici infermieri e lavoratori in prima linea potrebbero dover aspettare fino all’estate”, ha attaccato l’ex premier Alexis Tsipras, al quale peraltro è già stato somministrato il siero anti-coronavirus.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: picco di 981 morti in Gb
Altri 50.000 contagi, governo estende lockdown locali
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
17:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nuovo balzo nel conteggio dei morti quotidiani da Covid nel Regno Unito, risaliti oggi al picco di 981 secondo i dati del governo. Dati che indicano inoltre altri 50.023 contagi, poco meno del record di ieri, sullo sfondo della diffusione della cosiddetta variante inglese del virus, capace d’infettare più velocemente e di rimettere sotto pressione gli ospedali.
Il ministro della Sanità, Matt Hancock, esteso alle Midlands e ad altre aree dell’Inghilterra le severe restrizioni da lockdown locali del ‘tier 4’, che già coinvolgono Londra e oltre metà popolazione britannica.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Johnson, riapertura scuole posticipata al 18 gennaio
‘Nelle aree più critiche’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
18:30
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La riapertura della scuole nelle zone della Gran Bretagna in cui la situazione del coronavirus è più critica sarà posticipata al 18 gennaio. Lo ha annunciato il premier britannico Boris Johnson in una conferenza stampa.
“Il comitato scientifico ci ha assicurato che la prima dose di vaccino protegge contro gli effetti peggiori del coronavirus e comincia a fare effetto in 4-5 settimane. Quindi abbiamo deciso di somministrare la prima dose al maggior numero di persone possibile e poi la seconda dose dopo tre mesi”, ha detto ancora Johnson.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Argentina autorizza il vaccino di AstraZeneca
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BUENOS AIRES
30 dicembre 2020
19:48
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Amministrazione nazionale dei farmaci, degli alimenti e delle tecnologie mediche (Anmat) dell’Argentina ha autorizzato il vaccino contro il coronavirus sviluppato da Oxford e dal laboratorio AstraZeneca.
Con la Disposizione 9271/20, l’Anmat ha approvato “la registrazione nel Registro delle Specialità Medicinali (Rem) del prodotto Covid-19 Vaccino AstraZeneca e nome generico Vaccino contro Covid-19 ChAdOx1-S ricombinante, della ditta AstraZeneca S.A”.

Secondo l’agenzia, “il suddetto prodotto presenta un accettabile rapporto rischi/benefici, che consente di giustificare la concessione della registrazione e autorizzazione condizionata del prodotto per l’indicazione richiesta. E’ stato concesso per un periodo di un anno dalla data di tale disposizione, sotto la condizione di vendita con ricetta”.
Il 23 dicembre, l’Anmat ha approvato l’uso in Argentina del vaccino sviluppato dai laboratori Pfizer, mentre ieri è iniziata in tutto il Paese la somministrazione del vaccino russo Sputnik V.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid, negli Usa record di quasi 4mila morti in 24 ore
I nuovi casi di contagio giornalieri sono stati oltre 189 mila
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
31 dicembre 2020
04:40
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gli Stati Uniti hanno registrato quasi 4.000 morti per Covid-19 in 24 ore, un nuovo record.
Nella giornata di mercoledì il Paese al mondo più colpito dal nuovo coronavirus ha riportato 3.927 decessi per un totale di 342.259, secondo i dati dell’università americana Johns Hopkins.

I nuovi casi di contagio giornalieri sono stati 189.671, che portano il totale a oltre 19,73 milioni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Croazia, nuova scossa di terremoto di magnitudo 4
Epicentro sempre vicino Petrinja. Il bilancio resta a 7 morti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
31 dicembre 2020
06:43
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Una nuova scossa di terremoto di magnitudo 4 è stata registrata alle 4:33 nel centro della Croazia.
Secondo i dati dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) italiano, il sisma ha avuto ipocentro a circa 10 km di profondità ed epicentro sempre vicino alla città di Petrinja.

Tre giorni fa nella zona una scossa di magnitudo 6.3 ha causato almeno sette morti e una trentina di feriti. Diverse le repliche, con magnitudo fino a 5.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Cina, autorità approvano vaccino Sinopharm
E’ efficace al 79,34%
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
31 dicembre 2020
07:42
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le autorità cinesi hanno approvato il vaccino anti-Covid messo a punto dalla società farmaceutica statale Sinopharm: lo riporta la Cnn che cita funzionari del governo. Ieri la Sinopharm ha reso noto che il suo vaccino è efficace al 79,34%.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Giappone, oltre 1.000 casi a Tokyo in 24 ore
Nella capitale oltre 58mila casi, allerta ai massimi livelli
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TOKYO
31 dicembre 2020
08:04
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Per le prima volta dall’inizio della pandemia di coronavirus in Giappone, Tokyo ha registrato oltre 1.000 casi di contagio in sole 24 ore: secondo i dati ufficiali, nella capitale il bilancio complessivo delle infezioni ha superato così quota 58.000, il livello più alto tra tutte le 47 prefetture del Paese.
Nelle ultime 24 ore a Tokyo sono stati segnalati 1.300 nuovi casi, in notevole aumento rispetto a sabato scorso, quando i contagi erano ancora sotto quota 1.000.

Anche il Giappone è alle prese con la variante inglese del Covid-19, intercettata inizialmente tra i passeggeri sui voli provenienti dalla Gran Bretagna e dal Sud Africa. A metà dicembre il governo ha alzato il livello di allerta al massimo grado su una scala di 4, e richiesto a bar, ristoranti e karaoke di anticipare alle 22 la chiusura delle attività.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Cina, somministrati oltre 3 mln di vaccini
Dal 15 dicembre, a ‘gruppi chiave’ della popolazione
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
31 dicembre 2020
08:20
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Cina ha somministrato oltre tre milioni di dosi di vaccino anti-Covid dal 15 dicembre scorso: lo hanno reso noto oggi funzionari del governo nel dare l’annuncio dell’approvazione da parte delle autorità sanitarie nazionali del vaccino sviluppato dalla casa farmaceutica statale Sinopharm.
Secondo quanto riporta la Cnn, il vice ministro della Commissione sanitaria nazionale cinese, Zeng Yixin, ha spiegato che i vaccini sono stati somministrati finora a “gruppi chiave” della popolazione, senza però entrare nei dettagli.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Cina ha avviato un controverso programma d’emergenza di vaccinazioni lo scorso luglio con l’uso di vaccini sperimentali: al 30 novembre, ha precisato Zeng, erano già state vaccinate oltre 1,5 milioni di persone considerate “ad alto rischio”.
Sono oltre 131.000 i tedeschi vaccinati entro giovedì mattina (131.626). E’ quanto riferisce il Robert Koch Institut. In confronto al giorno precedente sono 51.465 in più. Tra i vaccinati circa la metà (57.406) sono ospiti delle case di cura per anziani mentre l’altra metà sono stati vaccinati per motivi di lavoro (61.612). In questa seconda categoria rientra il personale medico e sanitario e gli operatori che lavorano nelle Rsa. Il Land che finora ha vaccinato di più è la Baviera, seguito dal Nordreno-Westfalia e dall’Assia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Svizzera, 91/enne morto dopo vaccino, nessun nesso
Da indagini emerge che il decesso è dovuto a patologie pregresse
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
GINEVRA
31 dicembre 2020
09:20
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Non vi un legame evidente tra la vaccinazione anti-Covid ed il decesso di un paziente in Svizzera. Lo afferma Swissmedic, l’autorità elvetica per il controllo degli agenti terapeutici che ha dato l’autorizzazione all’uso del preparato messo a punto da Pfizer/BioNTech, che ha reagito alla notizia della morte di una persona di 91 anni, nel cantone di Lucerna, che era stata vaccinata contro il Covid-19.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Le indagini condotte dalle autorità sanitarie cantonali e da Swissmedic hanno dimostrato che, in base all’anamnesi e al decorso della malattia della vittima, l’esistenza di un nesso tra la morte e la vaccinazione contro il Covid-19 è altamente improbabile”, afferma un comunicato. La persona era affetta da gravi patologie pregresse ed è morta in una casa di cura nel cantone di Lucerna, pochi giorni dopo essersi sottoposta alla vaccinazione contro il Covid-19. “Né l’anamnesi né il decorso acuto della malattia della vittima fanno pensare a una relazione causale diretta tra la vaccinazione contro il Covid-19 e il decesso. Secondo le informazioni dettagliate disponibili la causa naturale del decesso risiederebbe nelle patologie della vittima, come attestato anche dal certificato di morte”, precisa il comunicato. Per Swissmedic, “finora non si sono manifestati effetti collaterali sconosciuti in relazione con le vaccinazioni contro il nuovo coronavirus. Al momento non vi è alcun indizio che il profilo rischio-beneficio del vaccino utilizzato si sia alterato”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Popolare ecologista cinese scomparso tra ghiacciai in Tibet
‘Glacier Bro’ scomparso dal 20/12. In video ‘scivola in cascata’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
31 dicembre 2020
09:44
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Si teme fortemente che un popolare influencer cinese e noto ambientalista, Wang Xiangjun – conosciuto come “Glacier Bro” – sia morto in Tibet dopo essere caduto nelle acque gelide durante l’esplorazione di una cascata.
Del trentenne non si hanno più notizie dal 20 dicembre scorso.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il suo corpo non è stato ancora trovato, ma un tributo pubblicato sabato dall’amministratore dell’account ufficiale di Wang non lascia molte speranze: “Mio fratello … giace per sempre nella sua cascata preferita…
Per tutta la vita è stato ossessionato dai ghiacciai e ha dato la sua vita ai ghiacciai. Questo è il miglior luogo di riposo per lui”. Lo riporta la Bbc.
Wang è noto per i suoi video che esplorano i ghiacciai e per i suoi sforzi per evidenziare l’impatto devastante del cambiamento climatico sul pianeta.
Filmati condivisi sui social media cinesi mostrano Wang che perde l’equilibrio mentre si arrampica vicino alla base di una cascata e scivola nelle acque gelide che scorrono veloci nella contea di Lhari, nel Tibet settentrionale.
I soccorritori lo stanno ancora cercando, ma un membro della squadra di soccorso citato dal quotidiano cinese Global Times ha detto che è “quasi impossibile” che Wang sia sopravvissuto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Hong Kong: Jimmy Lai torna in carcere
Negata libertà su cauzione in attesa del processo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
HONG KONG
31 dicembre 2020
09:52
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il magnate dei media di Hong Kong e attivista pro-democrazia, Jimmy Lai, dovrà tornare in carcere in attesa del processo: lo ha deciso la Corte suprema di Hong Kong. Lai, 73 anni, fondatore di Next Digital, il gruppo che pubblica il tabloid Apple Daily, è stato arrestato ad agosto con l’accusa di collusione con forze straniere ed è poi stato liberato su cauzione.
La Corte ha accolto oggi la richiesta della pubblica accusa di negargli la libertà su cauzione.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Morto Samuel Little,il più prolifico serial killer negli Usa
Ha confessato di aver ucciso 93 donne tra il 1970 e il 2005
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
31 dicembre 2020
10:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Samuel Little, descritto dall’FBI come il serial killer più prolifico nella storia degli Stati Uniti, è morto all’età di 80 anni in un ospedale della California. Lo riporta la Bbc.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Little stava scontando l’ergastolo per l’omicidio di tre donne, ma ad oggi l’uomo aveva confessato di averne uccise 93 tra il 1970 e il 2005. Tutte le vittime erano persone vulnerabili, molte prostitute o tossicodipendenti.
Ex pugile competitivo, Little avrebbe messo fuori combattimento le sue vittime prendendole a pugni prima di strangolarle, il che significa che non c’erano sempre segni evidenti, come ferite da arma da fuoco, che si trattasse di un omicidio. Per questo, molti decessi sono stati erroneamente classificati come dovuti ad una overdose o accidentali e non sono mai stati indagati. Alcuni corpi non sono mai stati trovati, ha detto l’FBI. Le confessioni di Little sono state ritenute “credibili” dagli analisti che hanno anche diffuso immagini delle vittime disegnate dallo stesso Little mentre era in prigione.
Little è stato arrestato nel 2012 per droga in Kentucky ed estradato in California, dove è stato sottoposto al test del Dna. La sua fedina penale era già lunga, con reati che vanno dalla rapina a mano armata allo stupro.
I risultati del DNA lo collegarono a tre omicidi irrisolti tra il 1987 e il 1989 nella contea di Los Angeles. Al processo si dichiarò non colpevole, ma alla fine è stato condannato a tre ergastoli consecutivi, senza possibilità di libertà condizionale.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Australia,3 casi in Victoria dopo 61 giorni di tregua
Nuove restrizioni a poche ore dalle celebrazioni del Capodanno
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
31 dicembre 2020
10:27
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il coronavirus si riaffaccia nello Stato australiano di Victoria, che non registrava contagi da ben 61 giorni: oggi, riporta la Cnn, sono state segnalate tre nuove infezioni, tutte di origine locale, che portano a 10 il totale dei casi cosiddetti attivi.
Il portavoce del dipartimento della Sanità dello Stato, Graeme Walker, ha spiegato che sei persone erano già in quarantena dopo essere rientrate da un viaggio e un’altra, un’adolescente, è in isolamento a casa dopo avere contratto il virus nel Nuovo Galles del Sud.

Dettagli sui nuovi tre casi verranno resi noti nelle prossime ore. Nel frattempo, le autorità hanno disposto nuove restrizioni a poche ore dalle celebrazioni del Capodanno: non sono più permessi gli assembramenti di oltre 15 persone ed è obbligatorio l’uso della mascherina nelle abitazioni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: India, raffica di coprifuoco per feste Capodanno
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
31 dicembre 2020
11:37
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le autorità di New Delhi e di altre metropoli in India hanno ordinato il coprifuoco in vista delle celebrazioni del nuovo anno per contrastare una nuova ondata di coronavirus.
Nella capitale il coprifuoco – dalle 23:00 alle 6:00 – è stato deciso sia per oggi sia per domani.
New Delhi ha anche vietato gli assembramenti di oltre cinque persone.
Allo stesso tempo, la capitale finanziaria Mumbai e altre grandi città nello Stato di Maharashtra hanno ordinato il coprifuoco fino al 5 gennaio.
L’India è il secondo Paese al mondo con il maggior numero di casi (10.266.674) dopo gli Usa (fonte Johns Hopkins University) ed il terzo per numero di decessi (148.738).
Preoccupa le autorità soprattutto l’arrivo della variante inglese nel Paese: finora 25 persone provenienti dal Regno Unito sono risultate positive a questa variante.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Israele, in quasi 800mila immunizzati con prima dose
Primo paese al mondo. Ancora infezioni, tasso al 5.5%
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEL AVIV
31 dicembre 2020
11:46
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Con quasi 800mila prime dosi di vaccino Israele si conferma paese leader al mondo come numero di persone immunizzate con una percentuale del 7.74% sulla popolazione totale, circa 9 milioni. Solo ieri – ha fatto sapere il ministro della sanità Yuli Edelstein – sono state inoculate oltre 150mila dosi, al di sopra, seppur di poco, della media indicata dal governo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ad oggi il totale delle prime vaccinazioni ha quasi doppiato il numero dei casi da inizio pandemia che sommano a circa 480mila.
A testimonianza della ampia campagna vaccinale in corso, da oggi a Tel Aviv nella centralissima Piazza Rabin aprirà un Centro vaccinazioni allestito dal Comune e dall’ospedale Ichilov per proseguire nell’immunizzazione degli over 60.
L’obiettivo – secondo il premier Benyamin Netanyahu – è di arrivare ad oltre 2.5 milioni di persone entro la fine di gennaio. Tuttavia – nonostante Israele sia in lockdown, il terzo dall’avvio della pandemia – continuano a crescere le nuove infezioni. Nelle ultime 24 ore sono state 5.253 con un tasso del 5.5% rispetto a 95.125 test.
La polizia in preparazione per le feste dell’ultimo dell’anno ha approntato piani per impedire gli assembramenti illegali: sul campo ci saranno circa 2mila agenti con il compito di vigilare sul rispetto delle restrizioni imposte dal lockdown.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Norvegia: ancora 10 persone disperse dopo frana di argilla
I soccorritori da ieri non hanno mai smesso di scavare
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
OSLO
31 dicembre 2020
12:04
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I soccorritori anno continuato a scavare sotto il fango, tutta la notte, alla ricerca di sopravvissuti alla devastante frana di argilla che ieri ha distrutto le case di un villaggio norvegese vicino a Oslo.
All’appello mancano ancora 10 persone, tra cui due bambini.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un’intera collina è crollata ad Ask, 25 chilometri a nord-est della capitale Oslo. Le case sono state sepolte sotto il fango e alcune sono rimaste pericolosamente in bilico sul bordo di un cratere causato dallo scivolamento del fango. “È importante per me sottolineare che stiamo cercando sopravvissuti”, ha detto ai giornalisti il ;;capo delle operazioni Roger Pettersen. “Ora c’è la luce del giorno e questo ci aiuterà nel nostro lavoro con una migliore visibilità”.
La polizia ha riferito che una delle 10 persone rimasta ferita è in gravi condizioni.
Un quinto dei 5.000 abitanti di Ask è stato evacuato. Il primo ministro Erna Solberg ieri ha visitato il villaggio e ha descritto la frana come “una delle più grandi” che il paese abbia mai visto. Le autorità hanno lanciato un appello alle persone affinché non accendano fuochi d’artificio nella notte di Capodanno perchè potrebbero ostacolare l’uso di elicotteri di soccorso e di droni dotati di telecamere termiche.
Il dipartimento norvegese per le risorse idriche e l’energia ha detto che il disastro è stato causato uno “scivolo veloce di argilla” dai 300 ai 700 metri. L’argilla rapida è una sorta di argilla che si trova in Norvegia e Svezia e che può collassare e trasformarsi in fluido se sollecitata eccessivamente.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Iran: Zarif spera in nuovo inizio dopo ‘folle’ era Trump
Ministro degli Esteri su Twitter per messaggio di fine anno
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEHERAN
31 dicembre 2020
12:34
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Mentre finiamo un anno di angoscia, speriamo in un nuovo inizio nel prossimo anno, ponendo fine alla folle era di disprezzo per la legge e il multilateralismo – quattro anni (il mandato del presidente Donald Trump) che hanno causato così tanto spargimento di sangue, terrore e crudeltà”: lo scrive oggi su Twitter il ministro degli Esteri iraniano Mohammad Javad Zarif in un messaggio di fine anno.
“Uniamoci per rendere il 2021 un anno nuovo pacifico, sano e felice”, ha aggiunto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Pakistan: tempio induista incendiato, 26 arresti
Tra loro anche diversi leader musulmani
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
KARACHI
31 dicembre 2020
12:36
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sono 26, tra i quali diversi leader religiosi musulmani, le persone arrestate per aver vandalizzato e dato fuoco ad un tempio induista vicino Karachi, nord-ovest del Pakistan. Lo ha annunciato la polizia precisando che altre 50 persone, identificate grazie ai filmati dell’attacco, sono ricercate.

Una folla di circa 1.500 musulmani ha attaccato ieri il tempio induista Krishna Dwara, costruito dagli induisti locali nel 1920. Gli indù locali costruirono il luogo di culto nel 1920. Dopo la divisione del subcontinente, gli indù emigrarono in India e a Karachi non ne restò più nessuno. Il tempio è stato demolito nel 1997 e ricostruito nel 2015 su ordine della Corte Suprema del Pakistan.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Pierre Cardin: funerali in ‘intimità familiare’ a Montmartre
La famiglia pubblica annuncio su Le Figarò
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
31 dicembre 2020
12:38
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I funerali del ‘gigante della moda’ italiano, ma cresciuto in Francia, Pierre Cardin, scomparso il 29 dicembre all’età di 98 anni, saranno celebrati a Parigi nell’ “intimità familiare”. E’ stato annunciato oggi dalla famiglia su Le Figarò senza fornire alcuna data della cerimonia.

“Una cerimonia sarà celebrata nel cimitero di Montmartre a Parigi nell’intimità familiare e seguita dalla sepoltura”, recita l’annuncio pubblicato sul quotidiano francese.
Una messa commemorativa si terrà a fine gennaio a Parigi, ha detto una fonte vicina all’AFP.
Pierre Cardin è morto martedì all’ospedale americano di Neuilly-sur-Seine. Designer visionario e pioniere del prêt-à-porter, lo stilista ha lasciato il segno nella sua epoca con le sue creazioni futuristiche ;;e la sua immaginazione illimitata.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Repubblica Ceca, record di 16.939 casi in 24 ore
Il bilancio dei contagi sale a 718.661, i morti sono 11.580
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
31 dicembre 2020
13:15
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Repubblica Ceca ha registrato un record di 16.939 nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore: lo ha reso noto il ministero della Sanità sottolineando che il 52% dei tamponi effettuati in questo periodo ha dato esito positivo.
Dall’inizio della pandemia, riporta la Cnn, il Paese ha registrato un totale di 718.661 contagi, inclusi 11.580 decessi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Israele: esercito, circa 50 obiettivi colpiti in Siria
Nel 2020. I razzi lanciati da Gaza sono stati 176
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEL AVIV
31 dicembre 2020
13:27
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nel 2020 Israele ha colpito circa 50 obiettivi in Siria. Lo rivela il Rapporto annuale diffuso dall’Idf, l’esercito israeliano, che dettaglia il quadro delle operazioni sui vari fronti, a cominciare da quello in Siria.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sul contiguo confine libanese, gli Hezbollah hanno compiuto 2 tentativi di portare attacchi in territorio dello stato ebraico, entrambi sventati. Da Gaza – ha continuato il Rapporto – nel 2020 sono stati lanciati contro Israele 176 razzi che ha risposto colpendo circa 300 obiettivi nella Striscia.
In totale – e nonostante la pandemia – l’esercito ha detto che gli attacchi terroristici in Cisgiordania contro obiettivi israeliani sono stati 60, più dell’anno scorso quando furono 51 ma meno dei 76 nel 2018 e dei 75 del 2017. Tra i 60, 9 accoltellamenti, 31 attacchi a colpi di arma da fuoco (12 nel 2019), 1.500 lanci di pietre e 229 molotov.
In risposta l’esercito – secondo i dati forniti – ha effettuato 2.277 arresti (meno del 2019 e degli anni precedenti) ed ha chiuso 50 impianti sospettati di produrre armi.
Tornando ai 176 razzi lanciati dalla Striscia contro Israele, circa 90 sono caduti in zone aperte mentre il sistema di difesa antimissile Iron Dome ne ha intercettati 80, ovvero il 93% di quelli diretti verso aree popolate.
Sono stati 38 i tentativi di passare da Gaza in territorio israeliano; 1 il tunnel scoperto, costruito da Hamas per sboccare in Israele.
Ma l’esercito israeliano – ha continuato il Rapporto – si è anche contraddistinto nella lotta al coronavirus attraverso il Fronte del Comando interno che ha gestito il call center nazionale (1,4milioni di chiamate risposte) e il sito web (7,7milioni i contatti) centralizzando le informazioni. Oltre 3mila riservisti sono stati chiamati a sostegno del Fronte e sono stati circa 380mila le confezioni di generi alimentari distribuiti durante la crisi ai cittadini.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: il Pakistan acquisterà 1,2 mln di vaccini dalla Cina
2.475 nuovi casi nelle ultime 24 ore
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
31 dicembre 2020
13:31
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Pakistan acquisterà 1,2 milioni di dosi del vaccino anti-Covid prodotto dal gigante farmaceutico statale cinese Sinopharm: lo ha annunciato oggi il ministro della Scienza e della tecnologia pachistano, Fawad Hussain Chaudhry, secondo quanto riporta la Cnn.
Queste dosi iniziali, ha spiegato il ministro, verranno somministrate nel corso del primo trimestre 2021 al personale impegnato in prima linea nella lotta contro il coronavirus.

Sempre oggi, le autorità pakistane hanno reso noto che nelle ultime 24 ore i nuovi casi sono stati 2.475, inclusi 58 decessi: il bilancio complessivo dei contagi sale così a quota 479.715 e quello dei morti a quota 10.105.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Brexit: padre di Boris Johnson chiede nazionalità francese
‘Non smetterò mai di essere europeo’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
31 dicembre 2020
13:37
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La soddisfazione per aver raggiunto un accordo sulla Brexit con Bruxelles non è durata molto per Boris Johnson. Poche ore dopo la firma sull’intesa del premier britannico suo padre, Stanley, ha annunciato pubblicamente di aver fatto domanda per ottenere la cittadinanza francese e così mantenere il legame con l’Unione europea.

Johnson senior, che aveva votato Remain al referendum sul divorzio dall’Europa nel 2016, ha spiegato a radio Rtl che sua madre era nata in Francia da madre francese. “In pratica lo sono anche io e questa cosa mi rende molto felice”, ha detto l’ottantenne in perfetto francese. “sarò sempre europeo. Non si può mica dire ai britannici: non siete più europei. Avere legami con l’Unione europea è importante”, ha aggiunto il papà di Boris.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Germania, oltre 130.000 i vaccinati finora
Di cui la metà sono ospiti delle Rsa
C
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
31 dicembre 2020
14:30
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sono oltre 131.000 i tedeschi vaccinati entro giovedì mattina (131.626). E’ quanto riferisce il Robert Koch Institut.
In confronto al giorno precedente sono 51.465 in più. Tra i vaccinati circa la metà (57.406) sono ospiti delle case di cura per anziani mentre l’altra metà sono stati vaccinati per motivi di lavoro (61.612). In questa seconda categoria rientra il personale medico e sanitario e gli operatori che lavorano nelle Rsa. Il Land che finora ha vaccinato di più è la Baviera, seguito dal Nordreno-Westfalia e dall’Assia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Brasile,folla in spiaggia Ipanema nonostante lockdown
Il Comune ha intanto cancellato festa di Capodanno a Copacabana
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
RIO DE JANEIRO
31 dicembre 2020
14:37
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La spiaggia di Ipanema, una delle più visitate dai turisti in vacanza a Rio de Janeiro, è stata presa d’assalto dalla folla, la notte scorsa, nonostante le misure prese dal Comune per evitare assembramenti che facilitino la diffusione del coronavirus.
Persone senza mascherina sono rimaste fino all’alba di oggi a Ipanema, una delle spiagge più frequentate della metropoli carioca, confinante con la più famosa, Copacabana, dove, dalla mezzanotte di oggi, sono stati bloccati 3.000 posti auto.

Stasera infatti non si terrà il tradizionale spettacolo con i fuochi di artificio a Copacabana, visto l’anno scorso da quasi 2 milioni di persone.
Le restrizioni per impedire i festeggiamenti del Capodanno sono state adottate dal sindaco ad interim, Jorge Felippe, insediatosi dopo l’arresto del sindaco uscente, Marcelo Crivella, arrestato per corruzione.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Brexit: Gibilterra entra nella zona Schengen
Londra e Madrid trovano un accordo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
31 dicembre 2020
15:37
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gran Bretagna e Spagna hanno trovato un accordo sul futuro di Gibilterra dopo la Brexit. La colonia britannica in territorio spagnolo resterà libera di far parte di alcuni programmi dell’Ue, tra i quali Schengen.
Lo ha annunciato la ministra degli Esteri spagnola, Arancha González Laya, secondo quanto riportato dal Guardian. “Abbiamo rimosso la barriera”, ha aggiunto. I negoziati su Gibilterra sono stati paralleli a quelli sugli altri capitoli dee divorzio tra Londra e Bruxelles e il suo futuro non era stato menzionato nell’intesa raggiunta a Natale.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Bolsonaro critica legalizzazione aborto in Argentina
Per presidente Brasile misura non sarà mai presa nel suo Paese
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRASILIA
31 dicembre 2020
16:01
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente brasiliano, Jair Bolsonaro, ha espresso il proprio “rammarico” per la decisione presa dal parlamento argentino di legalizzare l’aborto.
“Sono profondamente dispiaciuto (che) le vite dei bambini argentini siano soggette ad essere sezionate nel grembo delle loro madri con il consenso dello Stato”, ha scritto il capo dello Stato in un tweet.

“Se dipenderà da me e dal mio governo, l’aborto non sarà mai approvato. Lotteremo sempre per proteggere la vita degli innocenti”, ha aggiunto Bolsonaro.
Alla dichiarazione del presidente della Repubblica ha fatto eco quella del suo ministro degli Esteri, Ernesto Araujo, che definito una “barbarie” la legalizzazione dell’interruzione di gravidanza e affermato che “il Brasile rimarrà in prima linea nel diritto alla vita”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Bolsonaro sfida lockdown e va in spiaggia a San Paolo
Presidente arriva su moto d’acqua e fa selfie con simpatizzanti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SAN PAOLO
31 dicembre 2020
16:42
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente brasiliano, Jair Bolsonaro, ha sfidato il lockdown decretato dalle autorità locali camminando senza mascherina su una spiaggia della costa di San Paolo, lo Stato più colpito dalla pandemia di coronavirus nel Paese, con un aumento del 68% dei contagi a dicembre.
Approfittando della mattina soleggiata, ieri il capo dello Stato è andato a Praia Grande, dove ha abbracciato e fatto selfie con suoi simpatizzanti, tra cui anziani e bambini.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“La gente è qui, in spiaggia. Qualcuno dirà che c’era un assembramento: io mi assumo il rischio di quello che sto facendo, ma mi sento comunque confortato”, ha detto Bolsonaro, che è stato sempre contrario alle misure restrittive decise da governatori e sindaci per evitare la diffusione della malattia.
Il presidente ha poi polemizzato con il governatore di San Paolo, Joao Doria, per la sua decisione di chiudere l’accesso alle spiagge dello Stato, salvo partire in vacanza per Miami, da cui è poi rientrato frettolosamente in seguito alle critiche ricevute.
“Per me nessun problema se lui va a Miami, ma San Paolo non può restare chiuso”, ha aggiunto Bolsonaro, giunto in spiaggia da una vicina base militare a bordo di una moto d’acqua.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Germania, 32.552 nuovi casi e 964 morti in 24 ore
Bilancio contagi sale a 1.719.000, la Sassonia la più colpita
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
31 dicembre 2020
11:42
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Germania ha registrato 32.552 nuovi casi di coronavirus e ulteriori 964 decessi provocati dalla malattia nelle ultime 24 ore. Lo ho reso noto oggi il Robert Koch Institut di Berlino.

I dati sono comparabili a quelli della settimana di Natale: sette giorni fa le nuove infezioni giornaliere si aggiravano intorno a quota 32.200, con 862 morti.
Dall’inizio della pandemia in Germania si registrano oltre 1.719.000 casi. La più alta incidenza di contagio continua a riguardare il Land della Sassonia, la più bassa lo Schleswig-Holstein.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’attivista di Hong Kong Jimmy Lai torna in carcere
Era stato arrestato ad agosto con l’accusa di collusione con forze straniere
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
31 dicembre 2020
12:28
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il magnate dei media di Hong Kong e attivista pro-democrazia, Jimmy Lai, dovrà tornare in carcere in attesa del processo: lo ha deciso la Corte suprema di Hong Kong. Lai, 73 anni, fondatore di Next Digital, il gruppo che pubblica il tabloid Apple Daily, è stato arrestato ad agosto con l’accusa di collusione con forze straniere ed è poi stato liberato su cauzione.
La Corte ha accolto oggi la richiesta della pubblica accusa di negargli la libertà su cauzione.
Lai è l’attivista pro-democrazia di maggior peso a finire nelle maglie della stretta voluta dalla Cina sull’ex colonia. A uso carico vi sono le visite a Washington per incontrare funzionari di alto livello, tra cui il segretario di Stato Usa Mike Pompeo, per sollecitare il sostegno alla causa democratica di Hong Kong, spingendo Pechino a etichettarlo come un “traditore”.
Lai è stato incriminato all’inizio di dicembre con altri due manager della sua holding con l’accusa di frode legata legata all’uso degli immobili adibiti a uffici delle sue società, presi in locazione da una compagnia del governo di Hong Kong. Il magnate è stato rilasciato su cauzione il 23 dicembre, dopo 20 giorni di detenzione. La prima udienza del processo è prevista per il 16 aprile prossimo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Merkel, la “storica” crisi del coronavirus si estenderà al 2021
Il messaggio di fine anno della cancelliera tedesca
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
31 dicembre 2020
09:56
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La crisi “storica” del coronavirus si estenderà fino al 2021, ha dichiarato Angela Merkel nei suoi auguri di Capodanno, anche se il vaccino porta “speranza”. “Questi giorni e queste settimane (…) sono tempi difficili per il nostro Paese.
E durerà a lungo”, ha detto la cancelliera nel suo discorso per la fine dell’anno, l’ultimo del suo quarto e ultimo mandato.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tokyo: paura Covid, Giappone frena sull’ingresso degli atleti
Stop gennaio ma primi eventi a marzo. Italia avvicinamento ok
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
19:44
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
A distanza di 205 giorni dalla cerimonia di apertura prevista il 23 luglio 2021, la marcia di avvicinamento ai Giochi Olimpici di Tokyo 2021 vive ancora di ostacoli e paura. Dopo le nuove restrizioni datate 11 dicembre, il Giappone ha tirato ancora il freno, annunciando di voler sospendere anche il programma che garantiva speciali agevolazioni all’ingresso (i cosiddetti ‘corridoi’) per gli atleti e i loro staff da diverse nazioni che avevano in programma di trascorrere un periodo di preparazione agonistica in terra nipponica.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La decisione è legata naturalmente ai rischi di diffusione del coronavirus, in particolare della nuova variante inglese, tanto che il governo di Tokyo ha già notificato il dossier al Comitato olimpico giapponese e a diverse federazioni sportive interessate.
La sospensione dovrebbe rimanere in vigore fino al 31 gennaio, con l’auspicio che – anche grazie alla campagna di vaccinazione globale – dopo quella data la curva dei contagi si sia invertita. Un provvedimento che tuttavia la dice lunga sullo stato di paura che vige nel Paese del Sol Levante, anche se a ben guardare certi politici di alto livello non sembrerebbe così. Secondo la testata sudcoreana The Dong-A Ilbo, il ministro per i Giochi Seiko Hashimoto ha ammesso di aver cenato con altre cinque persone in un ristorante di sushi a Tokyo il 17 dicembre scorso, violando così le regole di contingentamento e distanziamento imposte dal suo stesso governo per far fronte all’ondata di contagi. La gaffe segue di due giorni lo stesso scivolone del primo ministro Yoshihide Suga, che il 15 dicembre aveva cenato con altre otto persone. Suga aveva subito chiesto scusa, ma questo non gli ha permesso di evitare un crollo dei consensi di ben 16 punti percentuali.
Tornando alle Olimpiadi al momento non esistono problemi problema per quanto riguarda la delegazione azzurra: Casa Italia e tutti i sopralluoghi legati all’organizzazione della spedizione dell’Italia Team sono stati già effettuati, e nonostante molte nazionali siano già in bolla in vista delle prime competizioni internazionali previste a gennaio, nessun evento è al momento previsto a Tokyo prima di marzo. Ciò che invece continua a preoccupare il Coni in vista di Tokyo 2021 è il rischio di incappare in pesanti sanzioni del Cio riguardo l’autonomia dello sport italiano dopo la mancata approvazione della parte di legge a riguardo. Nel ventaglio di ipotesi, anche quella peggiore che vedrebbe gli atleti azzurri senza la bandiera tricolore. La data decisiva resta quella del 27 gennaio con l’ultimo Esecutivo del Cio utile.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Se per la spedizione giapponese il Coni si era mosso per tempo, lo stesso a causa del Coronavirus non è ancora accaduto per le Olimpiadi invernali di Pechino 2022. A poco più di un anno da quell’evento, in altri tempi sarebbe già dovuto essere tutto pronto e invece l’ultimo viaggio programmato in Cina risale all’aprile scorso e fu cancellato a causa del lockdown generalizzato che ha riguardato tanti altri comitati mondiali.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid, in Germania sfiorata quota mille morti in 24 ore
Resta alto il numero dei contagi nel Paese secondo il Robert Koch Institut di Berlino
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
31 dicembre 2020
15:28
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gli Stati Uniti hanno registrato quasi 4.000 morti per Covid-19 in 24 ore, un nuovo record. Nella giornata di mercoledì il Paese al mondo più colpito dal nuovo coronavirus ha riportato 3.927 decessi per un totale di 342.259, secondo i dati dell’università americana Johns Hopkins. I nuovi casi di contagio giornalieri sono stati 189.671, che portano il totale a oltre 19,73 milioni.
La Germania ha registrato 32.552 nuovi casi di coronavirus e ulteriori 964 decessi provocati dalla malattia nelle ultime 24 ore. Lo ho reso noto oggi il Robert Koch Institut di Berlino.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I dati sono comparabili a quelli della settimana di Natale: sette giorni fa le nuove infezioni giornaliere si aggiravano intorno a quota 32.200, con 862 morti. Dall’inizio della pandemia in Germania si registrano oltre 1.719.000 casi. La più alta incidenza di contagio continua a riguardare il Land della Sassonia, la più bassa lo Schleswig-Holstein.
Sono oltre 131.000 i tedeschi vaccinati entro giovedì mattina (131.626). E’ quanto riferisce il Robert Koch Institut. In confronto al giorno precedente sono 51.465 in più. Tra i vaccinati circa la metà (57.406) sono ospiti delle case di cura per anziani mentre l’altra metà sono stati vaccinati per motivi di lavoro (61.612). In questa seconda categoria rientra il personale medico e sanitario e gli operatori che lavorano nelle Rsa. Il Land che finora ha vaccinato di più è la Baviera, seguito dal Nordreno-Westfalia e dall’Assia.
La Repubblica Ceca ha registrato un record di 16.939 nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore: lo ha reso noto il ministero della Sanità sottolineando che il 52% dei tamponi effettuati in questo periodo ha dato esito positivo. Dall’inizio della pandemia, riporta la Cnn, il Paese ha registrato un totale di 718.661 contagi, inclusi 11.580 decessi.
Con quasi 800mila prime dosi di vaccino Israele si conferma paese leader al mondo come numero di persone immunizzate con una percentuale del 7.74% sulla popolazione totale, circa 9 milioni. Tuttavia – nonostante Israele sia in lockdown, il terzo dall’avvio della pandemia – continuano a crescere le nuove infezioni. Nelle ultime 24 ore sono state 5.253 con un tasso del 5.5% rispetto a 95.125 test. La polizia in preparazione per le feste dell’ultimo dell’anno ha approntato piani per impedire gli assembramenti illegali: sul campo ci saranno circa 2mila agenti con il compito di vigilare sul rispetto delle restrizioni imposte dal lockdown.
Con 6.390 nuove infezioni nelle ultime 24 ore, il numero totale di casi di coronavirus in Iran ha raggiunto 1.225.142. Lo ha detto alla TV di Stato la portavoce del ministero della Salute Sima Lari, aggiungendo che il bilancio delle vittime del Covid-19 in Iran è salito a 55.223 con i 128 morti di ieri. Il numero di pazienti in terapia intensiva è 5.039, mentre altri 988.833 sono guariti. I test effettuati in tutto il Paese sono 7.620.667, ha aggiunto Lari.
Le autorità di New Delhi e di altre metropoli in India hanno ordinato il coprifuoco in vista delle celebrazioni del nuovo anno per contrastare una nuova ondata di coronavirus. Nella capitale il coprifuoco – dalle 23:00 alle 6:00 – è stato deciso sia per oggi sia per domani. New Delhi ha anche vietato gli assembramenti di oltre cinque persone. Allo stesso tempo, la capitale finanziaria Mumbai e altre grandi città nello Stato di Maharashtra hanno ordinato il coprifuoco fino al 5 gennaio. L’India è il secondo Paese al mondo con il maggior numero di casi (10.266.674) dopo gli Usa (fonte Johns Hopkins University) ed il terzo per numero di decessi (148.738). Preoccupa le autorità soprattutto l’arrivo della variante inglese nel Paese: finora 25 persone provenienti dal Regno Unito sono risultate positive a questa variante.
Altri 25 casi di Covid-19 sono stati segnalati ieri in Cina, tra cui 16 persone infette provenienti dall’estero e 8 asintomatici. Mentre 9 sono i casi d’infezione trasmessa a livello ‘locale’, riportati nella provincia nord-orientale del Liaoning, a Pechino e a Heilongjiang. Lo rende noto il bollettino della Commissione Sanitaria Nazionale cinese. Nessun ulteriore caso sospetto né altri decessi correlati al nuovo coronavirus sono stati registrati nelle ultime 24 ore, mentre altri 13 pazienti sono stati dimessi. Fino a ieri, la Cina aveva registrato un totale di 4.263 di infetti arrivati da altri Paesi. Tra questi, 3.990 sono già stati dimessi da vari ospedali dopo essere guariti e 273 risultano ancora ricoverati. Non si segnalano decessi tra i casi positivi al coronavirus arrivati in Cina dall’estero. Ad oggi, il Paese ha registrato un totale di 87.052 contagi, mentre i decessi restano sempre fermi a 4.634.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Poster di Laika a Roma celebra legge argentina sull’aborto
La street artist, finalmente si chiude battaglia ultradecennale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
31 dicembre 2020
17:08
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La street artist Laika, che molti definiscono la ‘Banksy italiana’, si è unita alla gioia dei movimenti argentini che hanno lottato per 15 anni per avere la legge di legalizzazione dell’aborto approvata il 30 dicembre esponendo un suo poster su via Torino a Roma, nei pressi dell’ambasciata dell’Argentina.
In dialogo con l’agenzia di stampa argentina Telam, l’artista ha dichiarato che “finalmente si è conclusa una battaglia ultradecennale”, sottolineando che “nel mondo c’è ancora tanta strada da fare”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ispirandosi al manifesto del 1943 ‘We Can Do It’ (Ce la possiamo fare) di J. Howard Miller, commissionato dalla Westinghouse Electric come immagine per sollevare il morale dei suoi lavoratori durante la II Guerra mondiale, Laika ha riprodotto l’immagine di una donna, con un bavaglio verde sulla bocca, che flette muscolarmente il braccio destro e dice: ‘E’ legge!’.
“Solo 60 paesi consentono l’accesso libero e legale all’aborto – ha ricordato – e solo il 37% delle donne in età fertile vive in Paesi in cui l’aborto è consentito senza divieti. Celebriamo questo importante traguardo – ha concluso – per ripartire domani con una speranza che il vento di questo cambiamento soffi in Sud America”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ morta Dawn Wells, l’attrice dell’Isola di Gilligan
82 anni, per le conseguenze del Covid
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
31 dicembre 2020
15:57
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Dawn Wells, l’attrice diventata celebre per il ruolo della ‘ragazza della porta accanto’ Mary Ann Summers nella serie della Cbs ‘L’isola di Gilligan’, incentrata sulle vicende ci alcuni naufraghi che cercano di fuggire dall’isola del Pacifico in cui sono finiti, è morta il 30 dicembre a 82 anni per le conseguenze del Covid. Lo riportano i media americani.

Già Miss Nevada nel concorso di Miss America del 1959, tornata nei panni di Mary Ann anche negli spin off animati e nei film ispirati alla serie, Dawn Wells ha trascorso gli ultimi anni della sua vita affrontando numerosi problemi personali, compresi quelli finanziari che l’hanno costretta in condizioni di indigenza. Sono stati i suoi fan a salvarla dalla bancarotta, raccogliendo 197 mila dollari con una campagna di raccolta fondi sulla piattaforma GoFundMe.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ morto l’attore e regista francese Robert Hossein
Protagonista dei film ‘Angelica’, ha recitato per Vadim e Magni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
31 dicembre 2020
13:55
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ morto a 93 anni appena compiuti l’attore e regista francese Robert Hossein, noto per il ruolo del conte di Peyrac nella serie di film ‘Angelica’. Lo ha annunciato la moglie, l’attrice Candice Patou, alla France Presse, spiegando che Hossein è morto “questa mattina in ospedale dopo una crisi respiratoria”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nato il 30 dicembre 1927 da un compositore iraniano e da un’ortodossa russa, l’attore, nato Abraham Hosseinoff, è cresciuto in povertà e ha deciso dopo la guerra, all’età di 15 anni, di dedicarsi all’arte drammatica. Interprete di musical come ‘I miserabili’, ‘Un uomo di nome Gesù’ e ‘Notre Dame de Paris’, Hossein è diventato un sex symbol negli anni ’60 grazie al ruolo di Jeoffrey de Peyrac nel film ‘Angelica, la marchesa degli angeli’, che gli ha dato la grande notorietà.
A Reims ha fondato il suo “teatro popolare” e una scuola che ha lanciato Anémone e Isabelle Adjani. Nella sua lunga carriera al cinema, dal 1948 al 2019, ha recitato per Roger Vadim accanto a Brigitte Bardot nei film ‘Il riposo del guerriero'(1962), ‘Il vizio e la virtù’ (1963), Barbarella (1968). Nel 1969 ha partecipato al film di Luigi Magni ‘Nell’anno del Signore’.
“E’ stato attore, autore, regista, il principe del teatro popolare, i suoi successi non si contano, aveva un sorriso affascinante, uno sguardo di velluto, una bella voce: tante qualità per un uomo che aveva il fascino di Robert Hossein”, ha commentato su Twitter lo storico presidente del Festival di Cannes, Gilles Jacob.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Papa: causa sciatalgia niente Te Deum e messa Capodanno
Bruni, “domani però reciterà l’Angelus come previsto”
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
CITTÀ DEL VATICANO
31 dicembre 2020
13:04
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“A causa di una dolorosa sciatalgia le celebrazioni di questa sera e di domani mattina presso l’Altare della Cattedra della Basilica Vaticana non saranno presiedute dal Santo Padre Francesco”. Lo riferisce il portavoce vaticano Matteo Bruni.
I Primi Vespri e il Te Deum di questa sera saranno presieduti dal cardinale Giovanni Battista Re, decano del Collegio Cardinalizio, mentre la messa di domani, 1/o gennaio 2021, sarà presieduta dal card. Pietro Parolin, segretario di Stato. “Domani – aggiunge Bruni – Papa Francesco guiderà comunque la recita dell’Angelus dalla Biblioteca del Palazzo Apostolico, come previsto”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: oltre 1,8 milioni il totale dei decessi nel mondo
I contagi totali sono stati 82,5 mln, quelli guariti 46,6 mln
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
31 dicembre 2020
00:45
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ha superato quota 1,8 milioni il numero dei decessi legati al Covid-19 registrati ufficialmente in tutto il mondo dall’inizio della pandemia, secondo i dati dell’università americana Johns Hopkins.
Il Paese più colpito in termini assoluti restano gli Stati Uniti, con oltre 341 mila morti su quasi 19,7 milioni di casi di contagio.
Seguono il Brasile (192 mila, 7,56 milioni) e l’India (148 mila, 10,2 milioni).
Il totale dei contagi registrati nel mondo è di 82,5 milioni, con 46,6 milioni di casi guariti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: picco di 981 morti in Gb
Altri 50.000 contagi, governo estende lockdown locali
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
30 dicembre 2020
17:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nuovo balzo nel conteggio dei morti quotidiani da Covid nel Regno Unito, risaliti oggi al picco di 981 secondo i dati del governo. Dati che indicano inoltre altri 50.023 contagi, poco meno del record di ieri, sullo sfondo della diffusione della cosiddetta variante inglese del virus, capace d’infettare più velocemente e di rimettere sotto pressione gli ospedali.
Il ministro della Sanità, Matt Hancock, esteso alle Midlands e ad altre aree dell’Inghilterra le severe restrizioni da lockdown locali del ‘tier 4’, che già coinvolgono Londra e oltre metà popolazione britannica.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Michael Jackson, ranch Neverland venduto per 22 mln dollari
Acquistato da proprietario squadra hockey Pittsburgh Penguins
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
30 dicembre 2020
16:57
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Neverland ha un nuovo proprietario. Il ranch in California appartenuto a Michael Jackson, nel quale ha vissuto per 15 anni, è stato infatti acquistato dal miliardario Ron Burkle, co-proprietario della squadra di hockey Pittsburgh Penguins, per 22 milioni di dollari.

La proprietà era stata messa in vendita nel 2014 per 100 milioni di dollari. Nel 2017 era stata ritirata dal mercato a causa del crollo del prezzo a 67 milioni di dollari e per la difficoltà di trovare un acquirente.
Il ranch fu acquistato da Jackson nel 1987 per poco più di 19 milioni di dollari. Si tratta di 2.700 acri situati a Los Olivos, vicino a Santa Barbara. La proprietà comprende una casa da 12 mila mq, una piscina, un cinema, una sala da ballo, una caserma dei pompieri, uno zoo e una stazione ferroviaria in stile Disney. La popstar l’ha posseduto fino al 2009, l’anno della morte.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Brexit: via libera ad accordo con Ue da Parlamento Gb
Favorevoli Tory e Laburisti. Contrari Libdem, partiti regionali
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
30 dicembre 2020
16:20
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Camera dei Comuni ha approvato l’accordo commerciale post-Brexit tra Regno Unito e Ue, con 521 voti favorevoli e 73 contrari. A sostenere l’accordo, in modo compatto il partito conservatore del premier Boris Johnson, e i laburisti di Keir Starmer.
Contrari, per ragioni diverse, gli indipendentisti scozzesi, i libdem, i partiti nordirlandesi e il gallese Plaid Cymru. Il provvedimento è così indirizzato, già in giornata, verso la promulgazione reale (royal assent) dopo un passaggio procedurale alla Camera dei Lord.

Calcio tutte le notizie. Tutte ed in tempo reale e sempre aggiornate. LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Ultim'ora

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 33 minuti

Ultimo aggiornamento 31 Dicembre, 2020, 15:49:06 di Maurizio Barra

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 20:03 DI MARTEDì 29 DICEMBRE 2020

ALLE 15:49 DI GIOVEDì 31 DICEMBRE 2020

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Spagna; Barcellona finisce 2020 con pareggio in casa
1-1 con Eibar, Braithwaite sbaglia rigore. Senza Messi e Piqué
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
29 dicembre 2020
20:03
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Barcellona saluta il 2020 comn un pareggio in casa, 1-1, con i baschi dell’Eibar. Con una squadra priva di elementi del calibro di Messi, Piqué e Jordi Alba, ‘Rambo’ Koeman ha puntato sul duo di centrocampo Pjanic (deludente, e poi sostituito da Trincao)-De Jong e sulla vena di Braithwaite in avanti.
Però il danese ha sbagliato un rigore concesso con l’ausilio del Var, e gli è anche stata annullata una rete per fuorigioco (anche questo dopo analisi al Var).
Unica buona notizia, il ritorno al gol di Dembelé, che al 22′ st ha pareggiato il vantaggio che gli ospiti avevano trovato dieci minuti prima con Kike, abile a sfruttare un errore del sostituto di Piqué, l’uruguayano Ronald Araujo. Nel finale infortunio per Coutinho, che ora dovrà sottoporsi agli esami del caso.
In un altro anticipo della Liga, il Siviglia ha battuto il Villarreal per 2-0, con gol, di Ocampos su rigore e di En-Nesyri.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Premier: cresce l’allarme Covid, si valuta stop
Tottenham-Fulham in dubbio. Intanto Leeds ne fa 5 al Wba
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
12:22
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Mentre in Gran Bretagna cresce ogni giorno l’allarme per l’aumento per i contagi da Covid, la Premier League continua il proprio cammino, e oggi si sono disputate alcune partite. Ma il numero dei positivi riguarda anche il football, e non dà tregua, al punto che i vertici del calcio inglese starebbero valutando l’ipotesi di fermarsi per due settimane a gennaio.
Intanto la lega fa sapere che si va avanti, anche se Tottenham-Fulham, in programma domani, è in dubbio per un focolaio tra i Cottagers, e ieri era stata rinviata, sempre a causa del Covid, la sfida tra Everton e Manchester City.
Nelle partite di oggi, l’Arsenal ha vinto 1-0 a Brighton grazie a un gol di Lacazette, entrato in campo una manciata di secondi prima. Spicca il successo per 5-0 del Leeds del ‘Loco’ Bielsa sul campo di quel West Bromwich che nel turno precedente aveva pareggiato ad Anfield con il Liverpool. Il Burnley ha battuto lo Sheffield United per 1-0, mentre fra Southampton e West Ham è finita senza reti.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Tegola sul Barcellona, Coutinho si deve operare
Lesione al menisco esterno del ginocchio sinistro
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
14:31
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il centrocampista offensivo della nazionale brasiliana Philippe Coutinho, uscito zoppicante nei minuti di recupero contro l’Eibar martedì sera (1-1) nella Liga, soffre di una lesione al menisco esterno del ginocchio sinistro che richiede un’operazione, ha annunciato il Barcellona. “Dagli esami svolti è emerso che Coutinho ha un infortunio al menisco esterno del ginocchio sinistro.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il trattamento richiede un intervento artroscopico che verrà effettuato nei prossimi giorni”, ha detto il Barça nel suo comunicato. Coutinho era già stato indisponibile per un mese tra la fine di ottobre e la fine di novembre per un infortunio al bicipite femorale della coscia sinistra. Coutinho (28 anni) è tornato al Barça la scorsa estate dopo un anno in prestito al Bayern Monaco, ha giocato 14 partite in questa stagione in tutte le competizioni, con tre gol e due assist.
Piove sul bagnato in casa Barcellona, dopo il pareggio assai opaco con l’Eibar e il momentaneo, deludente sesto posto nella classifica della Liga, a -7 dalla coppia di squadre di Madrid. Philippe Coutinho tiene in ansia i tifosi e il club dopo l’infortunio subito nell’anticipo di ieri sera: il brasiliano ha lasciato il campo claudicante e, come riporta il Mundo Deportivo, deve essere sottoposto a una risonanza magnetica che avrà il compito di stabilire l’esatta entità del danno al ginocchio. La prima diagnosi parla di lesione al menisco esterno del ginocchio sinistro, l’allenatore Ronald Koeman si è mantenuto sul vago in conferenza stampa, ma i timori sono altri. Il fantasista dei blaugrana potrebbe aver subito un danno ancora più grave e gli esami dovranno eventualmente verificarlo. E’ comunque assai probabile l’intervento chirurgico sulla gamba del giocatore. Per Coutinho si tratta del secondo stop, dopo quello di un mese a causa di un problema al bicipite femorale sinistro durante il ‘Clasico’.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Cagliari: lesione crociato per Rog, verrà operato oggi
L’intervento a Innsbruck. Il campionato è finito in anticipo
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
30 dicembre 2020
12:21
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Non ci sono più dubbi, gli ultimi accertamenti hanno confermato i sospetti: Marko Rog, centrocampista del Cagliari, dovrà essere operato per una lesione del crociato anteriore. Per il mediano croato il campionato è finito, dal momento che i tempi di recupero per un infortunio del genere – l’ultima esperienza al Cagliari è quella di Pavoletti – sono di circa sei mesi.
L’intervento verrà eseguito nella giornata di oggi dal professor Christian Fink, lo stesso che ha operato proprio Pavoletti, nella clinica ‘Hochrum’ a Innsbruck (Austria)
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Recoba nello staff tecnico del Nacional Montevideo
Il ‘Chino’ affiancherà il confermato allenatore Jorge Giordano
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
10:43
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
L’ex fantasista Alvaro Recoba entra a far parte dello staff tecnico del Nacional dsi Montevideo, che ha confermato Jorge Giordano alla guida della prima squadra. In un comunicato pubblicato sull’account ufficiale di Twitter, il glorioso club uruguayano ha spiegato che Juan Carlos Blanco ed Esteban Gesto saranno affiancati da “un’altra gloria della società”.
Recoba, 44 anni, con un passato in Italia nell’Inter (ma anche nel Venezia), si ritirò dal calcio giocato nel 2015, indossando proprio i colori del Nacional, squadra con la quale ha vinto due campionati. Inoltre, da quest’anno ha ricoperto la carica di direttore delle relazioni internazionali del club. Nel 2021, il Nacional esordirà contro i Montevideo Wanderers nella finale del Torneo Intermedio. Questa partita si sarebbe dovuta disputare il 20 dicembre, ma è stata rinviata dopo un caso di Covid-19 nelle file del Nacional.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Cuore Bremer, 120 ceste di cibo al suo Brasile
Giocatore del Torino non dimentica le origini, lì è casa mia
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 dicembre 2020
11:48
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il difensore del Torino, Gleison Bremer, non dimentica il suo Brasile. Da oggetto misterioso a punto fermo della squadra granata, il giocatore – su cui diverse società inglesi hanno messo gli occhi – ha spedito 120 cesti di alimenti e beni di prima necessità a Itapitanga.
“Orgoglioso di poter contribuire alla mia città natale e restituire ciò che ho ricevuto da bambino”, dice il difensore del Torino in una intervista al portale Lance! che pubblica sul suo profilo Instagram.
“So che è ancora troppo poco, ma almeno è qualcosa che può migliorare la fine dell’anno per molte persone – aggiunge Bremer -: viaggio tanto in giro per il mondo a causa del calcio, ma casa mia sarà sempre Itapitanga”.
Nell’intervista c’è spazio anche per qualche parola sul momento in granata: “Posso crescere ancora di più e sono fiducioso che qui, a Torino, farò grandi cose – dice – perché ho sempre più fiducia in me stesso. L’anno è stato complicato, se consideriamo la pandemia, ma nonostante tutti i problemi, sono riuscito a crescere. Ho imparato molto dentro e fuori dal campo: mia figlia è nata, ho avuto buona continuità”.   PIEMONTE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Lega Pro: Ghirelli si ricandida alla presidenza
Depositato il programma. Ludovici e Vulpis in corsa come vice
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
11:55
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente in carica della Lega Pro, Francesco Ghirelli, ha depositato la propria candidatura per il rinnovo dei vertici della terza serie calcistica italiana, in vista dell’Assemblea elettiva in programma il 12 gennaio. Ghirelli ha designato come candidati alla vicepresidenza Luigi Ludovici e Marcel Vulpis.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Desidero ringraziare i vicepresidenti uscenti Cristiana Capotondi e Jacopo Tognon per lo straordinario lavoro di questi due anni.
Capotondi proseguirà come componente del Consiglio direttivo del Settore giovanile e scolastico, oltre al suo ruolo in Figc come capodelegazione della Nazionale femminile. Anche con Jacopo Tognon continueremo a mantenere rapporti, utilizzando le sue grandi capacità professionali”, spiega Ghirelli. “In questo biennio 2018/20, caratterizzato fortemente dall’emergenza sanitaria, economica e sociale legata al Coronavirus, la Lega Pro ha lavorato per garantire la sopravvivenza del sistema calcistico, profondamente colpito – si legga, in una nota -. Il lavoro svolto dall’attuale gruppo dirigente, d’intesa con i vertici della federazione, ha portato a raggiungere alcuni risultati concreti come la cassa integrazione in deroga, il rinvio delle scadenze fiscali, il credito di imposta sulle sponsorizzazioni”.
“Come candidati alla vicepresidenza – prosegue la nota – la scelta è ricaduta su due profili autorevoli con background diversi e complementari alle spalle: Luigi Ludovici, dirigente di Sport e salute, e Marcel Vulpis, giornalista e co-fondatore di Sporteconomy”. “Ludovici ha un’esperienza significativa nelle istituzioni sportive italiane e notevoli capacità manageriali nella gestione di progetti complessi”, sostiene Ghirelli.
“Vulpis lo conosco fin dai Mondiali di pallavolo 2010, c’è stata sempre stima reciproca. Lo apprezzo per le sue capacità nel campo del marketing e della comunicazione”, aggiunge. “Il piano di Ghirelli per il quadriennio si basa su due pilastri – spiega la nota -: garantire la sostenibilità economica dei club, anche di fronte alla sfida del coronavirus, e lavorare alla riforma dei campionati secondo un approccio di sistema”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
L.R. Vicenza-Chievo si disputerà il 19 gennaio
Lo ha stabilito la Lega Nazionale di Serie B
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
12:20
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La Lega calcio di Serie B ha fissato la data per il recupero della partita Lanerossi Vicenza-Chievo, valida per l’8/a giornata di campionato: il match, originariamente in programma sabato 21 novembre 2020, si disputerà invece martedì 19 gennaio 2021, con inizio alle 19.   SERIE B IN TEMPO REALE: STAGIONE 2020-2021 RISULTATI E CLASSIFICA

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Nainggolan: “Inter? Io sempre a disposizione, ma nessuna chance”
Il centrocampista a Roma per le visite mediche con il Cagliari
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
12:24
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Sono contento di tornare al Cagliari, ma non è ancora ufficiale. Rimpianti all’Inter? Mi sono messo a disposizione, ma non ho avuto possibilità.

Pazienza”. Queste le parole di Radja Nainggolan all’arrivo a Villa Stuart, a Roma, per le visite mediche di idoneità sportiva che il centrocampista dovrà sostenere prima trasferirsi per la terza volta in carriera al Cagliari. L’Inter lo cede in prestito secco fino alla fine della stagione in corso.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
F.Inzaghi: “Per lo scudetto la mia favorita è l’Inter”
Tecnico Benevento: “Ma il Milan deve crederci, ha sostanza”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
13:49
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Filippo Inzaghi definisce il 2020 del Bevenento: “Irripetibile”. “Penso – dice l’allenatore dei sanniti, in un’intervista a Sky Sport – sia stato un anno incredibile.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Fuori dal campo, a livello umano, è stato un anno da dimenticare sotto ogni punto di vista. In ambito sportivo, invece, è stato un anno indimenticabile, fantastico, anche se ci è mancata la nostra gente e la gioia che danno i tifosi sugli spalti”.
“Stabilire otto record in Serie B è qualcosa di grande – sottolinea -. Sono poi felice per chi ha creduto in me. Adesso siamo in Serie A, dove ci sono squadre come Torino e Fiorentina che non c’entrano nulla con la classifica attuale e non lotteranno per la salvezza: la strada per la permanenza in A è molto lunga, sarebbe sbagliato montarsi la testa”.
“A chi darei l’Oscar 2020 tra gli allenatori? A mio fratello Simone e a Pioli: meritano i maggiori riconoscimenti – rivela -.
Quando perdi giocatori come Ibra e Kjaer per alcune partite, quando vinci senza di loro e sei pure privo di Kessié e Bennacer, vuol dire che c’è sostanza. Perciò il Milan fa bene a crederci. Per lo scudetto penso che la favorita sia comunque l’Inter: ha solo una competizione da giocare. La Juve lotterà sempre, poi ci sono Napoli e Roma, squadre forti. L’Oscar di bomber, invece, lo darei a Immobile: penso sia il più forte attaccante italiano”.
Su Pirlo, Inzaghi ammette che “ha un bella gatta da pelare”.
“Allenare la Juve – spiega – è una responsabilità e una bella soddisfazione. Gattuso? Lavora in una grande piazza, allena una squadra molto forte, mi auguro stia meglio, perché il problema all’occhio lo ha condizionato. Ho giocato contro mio fratello ed è stato qualcosa di ‘terribile’ a livello umano, ma bellissimo”.
Infine, un augurio per il 2021: “Spero che scompaia il virus e la gente possa tornare allo stadio”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Atalanta; ufficiale l’acquisto di Maehle dal Genk
Esterno danese a Bergamo per per circa 10 milioni
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
BERGAMO
30 dicembre 2020
15:01
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il trasferimento di Joakim Maehle, comunicato dal Racing Genk già il 22 dicembre scorso, è ora ufficiale anche per l’Atalanta.
“Atalanta B.C.
comunica di aver raggiunto con il club KRC Genk un accordo per il trasferimento a titolo definitivo del calciatore Joakim Mæhle Pedersen – si legge sul sito del club nerazzurro -. Il calciatore, preventivamente sottoposto alle visite mediche, è già aggregato alla squadra nerazzurra con l’autorizzazione del Genk. L’operazione sarà formalizzata e conclusa il 4 gennaio 2021 all’apertura della campagna trasferimenti”.
L’esterno danese, classe 1997, dovrebbe essere convocato in occasione della 16a giornata di campionato, mercoledì 6 gennaio, a Bergamo contro il Parma. Il suo cartellino è costato circa 10 milioni di euro.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Terremoto Croazia: Lovren offre il suo albergo agli sfollati
Difensore dello Zenit in aiuto dei connazionali in difficoltà
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
15:32
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
In aiuto di alcune delle famiglie rimaste senza casa dopo il violento terremoto che ha colpito la Croazia centrale è arrivato il bel gesto di Dejan Lovren. Il difesore ex Liverpool, oggi allo Zenit San Pietroburgo, ha messo a disposizione il suo albergo al fine di dare alloggio a 16 famiglie (precedenza a quelle con minori): “Cari cittadini di Petrinja, metto a disposizione il mio hotel a Novalja alle 16 famiglie che si trovano in maggiore difficoltà – ha scritto il giocatore sui social – Se avete bisogno di un alloggio temporaneo contattate il mio team a info@joelhotel.com o sul Whatsapp 0996769971 con i vostri dati”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Torna Balotelli, titolare in Monza-Salernitana
L’attaccante di nuovo in campo dal 1′ dopo quasi 300 giorni
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
30 dicembre 2020
15:32
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Dopo 296 giorni, Mario Balotelli torna in campo in una partita ufficiale. L’attaccante classe 1990 partirà titolare nella sfida del suo Monza contro la Salernitana, capolista in Serie B.
Schierato al centro dell’attacco dal tecnico dei brianzoli Brocchi insieme a Boateng e Mota Carvalho, Balotelli non disputava una gara ufficiale dal 9 marzo scorso, quando vestiva la maglia del Brescia, nel ko per 3-0 delle rondinelle con il Sassuolo, una delle ultime partite prima del lockdown per il Coronavirus.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Balotelli in gol dopo 4′ con il Monza
Torna a segnare 360 giorni dopo ultima rete in gare ufficiali
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
30 dicembre 2020
16:37
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Sono bastati 4′ a Mario Balotelli per trovare il suo primo gol con la maglia del Monza.
L’attaccante, all’esordio con i brianzoli, ha infatti sbloccato il risultato nel big match contro la Salernitana con un tap-in a porta sguarnita su assist di Carlos Augusto.
L’ultima rete in gare ufficiali per Balotelli era arrivata 360 giorni fa, il 5 gennaio 2020, quando andò a segno nella sfida tra il Brescia e la Lazio.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Gran Galà Aic, le ‘rose’ dei candidati al premio
Da Donnarumma a Cuadrado in corsa, tra tecnici anche De Zerbi
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
17:33
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Giunge alla 10/a edizione il “Gran Galà del Calcio AIC”, il riconoscimento organizzato dall’Associazione Italiana Calciatori per premiare quello che è stato votato come l’11 ideale della Serie A nella stagione 2019-’20. Sarà dedicato spazio anche ad altre speciali sezioni: l’allenatore, l’arbitro e la squadra, che si sono maggiormente distinti nell’ultimo campionato.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ad indicare queste formazioni, una giuria formata da allenatori, arbitri, giornalisti, ct. ed ex ct della Nazionale, ma soprattutto, dai calciatori della Serie A.
Ecco i possibili vincitori: portieri Gianluigi Donnarumma (Milan) – Samir Handanovic (Inter) – Wojciech Szczesny (Juventus); difensori Francesco Acerbi (Lazio) – Leonardo Bonucci (Juventus) – Juan Cuadrado (Juventus) – Stefan De Vrij (Inter) – Giovanni Di Lorenzo (Napoli) – Robin Gosens (Atalanta) – Hans Hateboer (Atalanta) – Theo Hernandez (Milan) – Kalidou Koulibaly (Napoli); centrocampisti Sofyan Amrabat (Hellas Verona) – Nicolò Barella (Inter) – Rodrigo Bentancur (Juventus) – Alejandro Gomez (Atalanta) – Dejan Kulusevski (Parma) – Manuel Locatelli (Sassuolo) – Luis Alberto (Lazio) – Sergej-Milinkovic Savic (Lazio) – Miralem Pjanic (Juventus); attaccanti Paulo Dybala (Juventus) – Zlatan Ibrahimovic (Milan) – Josip Ilicic (Atalanta) – Ciro Immobile (Lazio) – Romelu Lukaku (Inter) – Cristiano Ronaldo (Juventus); allenatori Roberto De Zerbi (Sassuolo) – Gian Piero Gasperini (Atalanta) – Simone Inzaghi (Lazio); arbitri Gianpaolo Calvarese – Daniele Orsato – Gianluca Rocchi; società Atalanta – Juventus – Lazio.
A causa del Covid i riconoscimenti verranno consegnati direttamente ai vincitori nelle sedi delle società di attuale appartenenza da parte dei vertici dell’Assocalciatori.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Sampdoria in pressing per l’attaccante Karaman
Il giocatore del Fortuna Düsseldorf piace da tempo
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
21:21
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Dalla Germania rimbalza la notizia di un forte interessamento della Sampdoria per Kenan Karaman, attaccante turco in forza al Fortuna Düsseldorf, già nel mirino dei blucerchiati nell’estate del 2019. Già nel giro della nazionale maggiore del suo paese, il bomber 26enne sarebbe stato richiesto anche dal Wolverhampton in Premier League.
Il pressing della Sampdoria è stato svelato dal quotidiano tedesco Rheinische Post .
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie B: Chievo-Venezia 1-1
Gigliotti risponde a Forte nei minuti di recupero
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
23:00
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Chievo-Venezia 1-1 (0-1) nel posticipo serale della 16/a giornata del campionato di Serie B.
Ospiti avanti con il gol di Forte al 10′ del primo tempo.
Al 93′ arriva il pari dei padroni di casa con Gigliotti.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: inchiesta sulla mega festa nella villa di Neymar
Procuratore Rio vuole dettagli “urgenti” sul numero degli ospiti
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MANGARATIBA
31 dicembre 2020
13:15
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La giustizia brasiliana ha aperto un’indagine sulla festa di Capodanno organizzata da Neymar nella sua villa sulla costa di Rio de Janeiro, nonostante i divieti imposti dalla lotta alla pandemia. Lo ha reso noto l’ufficio del procuratore.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
L’entourage dell’attaccante brasiliano del Paris SG ha negato, ma intanto il mistero si è infittito dopo che il giocatore ha postato una sua foto con un amico su uno yacht sulla spiaggia di Santa Catarina, nel sud del Paese.
Il procuratore di Rio ha dichiarato in un comunicato di aver aperto un’indagine dopo aver ricevuto “diverse denunce, sulla base di informazioni divulgate dalla stampa, riguardanti gli eventi organizzati dal giocatore Neymar”. Ha chiesto alla star della Seleção, oltre che al condominio dove si trova la sua villa e ad un altro complesso residenziale limitrofo, di fornire dettagli “urgenti” sul “numero degli ospiti, l’organizzazione della festa ed eventuali misure sanitarie adottate”.
L’evento, con i suoi 150 (secondo Neymar) o 500 (secondo i media) ospiti, ha suscitato molte critiche. Gli esperti raccomandano di limitare i contatti per evitare che la pandemia, che ha già ucciso quasi 194.000 persone in Brasile, si aggravi.
Ma legalmente, lo Stato di Rio de Janeiro non vieta feste in residenze private e il municipio di Mangaratiba ha ammesso di “non avere il potere” di intervenire.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Roma: si ferma Pedro, in dubbio con la Samp
Sovraccarico muscolare al flessore destro
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
31 dicembre 2020
13:13
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Cattive notizie in casa Roma: Pedro oggi è stato costretto a svolgere lavoro personalizzato per un sovraccarico muscolare al flessore destro. La presenza dello spagnolo per la prima gara del 2021 contro la Sampdoria è in forte dubbio.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Covid si porta via Magro, presidente Chapecoense
In carica dal 2019 aveva rifondato club dopo la sciagura aerea
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
31 dicembre 2020
13:15
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lutto in casa Chapecoense, il club brasiliano che salì tristemente alla ribalta delle cronache per la sciagura aerea del 2016 che cancellò quasi tutta la squadra.
Nella notte, come riferisce una nota ufficiale della società, è deceduto per Covid il presidente Paulo Ricardo Magro.
Alla guida del club dall’agosto 2019, era stato l’artefice della ricostruzione della formazione brasiliana.
“Siamo estremamente sgomenti, col cuore pieno di tristezza e incredulità, perché costretti a comunicare la morte del presidente della Chapecoense, Paulo Ricardo Magro – fa sapere il club -. Paulo è stato in gran parte protagonista della rinascita della Chapecoense, dentro e fuori dal campo. Con coraggio e saggezza ha permesso alla squadra di riprendere il cammino su un percorso vittorioso, lastricato di dignità e lavoro, valori così spesso predicati da lui stesso. ⁣Di fronte a una perdita irreparabile, il sentimento è di tristezza, ma soprattutto di gratitudine all’uomo che è entrato nella nostra storia e in essa è divenuto eterno. ⁣In questo momento di profondo dolore, chiediamo ai fan di unirsi alle preghiere per la famiglia e gli amici”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Jeep sponsor maglia Juventus fino al 2024
Prolungato accordo in essere, per 45 milioni all’anno più bonus
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
29 dicembre 2020
23:13
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Juventus e Jeep, come sponsor di maglia, insieme fino al 30 giugno del 2024. Il club che ha vinto gli ultimi 9 scudetti ha infatti diffuso una nota in cui annuncia “di aver raggiunto con FCA Italy S.p.A.
l’accordo per il rinnovo della sponsorizzazione della maglia gara per le stagioni sportive 2021/22, 2022/23 e 2023/24”.
“Tale accordo scaturisce dalla reciproca soddisfazione – è scritto ancora nella nota della Juve – di una partnership di successo che accompagna Juventus ed il brand Jeep dalla stagione sportiva 2012/2013. L’accordo prevede un corrispettivo base per ciascuna stagione sportiva di 45 milioni di euro, e componenti variabili in funzione dei risultati sportivi”.      SCAARICA IL COMUNICATO

JUVENTUS

Premier: Manchester United vince al 93′, ora è secondo
Un gol di Rashford beffa il Wolverhampton nel recupero
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
12:20
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Manchester United soffre all’Old Trafford ma vince contro il Wolverhampton, beffato da una rete di Rashford al 93′. Così ora i Red Devils mettono la freccia, superando Everton e Leicester e vanno a collocarsi in seconda posizione, con 30 punti e a due sole lunghezze dai grandi rivali del Liverpool.
Scendono ancora i Wolves, che nelle ultime sei partite hanno messo insieme solo 4 punti.
“Non abbiamo fatto una grande partita ma siamo riusciti a trovare la vittoria contro un avversario davvero ostico da affrontare – il commento alla Bbc del tecnico dello United, Ole Gunnar Solskjaer -. Portare a casa il risulato nonostante una prestazione opaca per me rappresenta un grosso passo in avanti.
Il gol al 93′? Credo non sia casuale: abbiamo raggiunto una maturità sia fisica che mentale che ci permette di spingere fino all’ultimo secondo di ogni partita”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Barcellona, Coutinho si deve operare
Lesione al menisco esterno del ginocchio sinistro
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MADRID
30 dicembre 2020
14:19
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il centrocampista offensivo della nazionale brasiliana Philippe Coutinho, uscito zoppicante nei minuti di recupero contro l’Eibar martedì sera (1-1) nella Liga, soffre di una lesione al menisco esterno del ginocchio sinistro che richiede un’operazione, ha annunciato il Barcellona. “Dagli esami svolti è emerso che Coutinho ha un infortunio al menisco esterno del ginocchio sinistro.
Il trattamento richiede un intervento artroscopico che verrà effettuato nei prossimi giorni”, ha detto il Barça nel suo comunicato. Coutinho era già stato indisponibile per un mese tra la fine di ottobre e la fine di novembre per un infortunio al bicipite femorale della coscia sinistra. Coutinho (28 anni) è tornato al Barça la scorsa estate dopo un anno in prestito al Bayern Monaco, ha giocato 14 partite in questa stagione in tutte le competizioni, con tre gol e due assist.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Milan deve risarcire Boban per circa 5 milioni
Ex dirigente contesta rescissione. Club ricorrerà in Appello
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
30 dicembre 2020
14:32
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Tribunale di Milano ha parzialmente accolto il ricorso di Zvominir Boban e il Milan dovrà quindi risarcirlo per circa 5 milioni di euro. La sentenza si riferisce alla causa legale intentata dall’ex dirigente rossonero che aveva contestato le motivazioni poste dalla società alla base della rescissione contrattuale.
Il Milan – secondo quanto si apprende – dopo aver visionato le motivazioni della sentenza, è deciso a ricorrere in secondo grado in quanto ogni decisione è stata presa a tutela del club.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Monza-Salernitana 3-0
A segno nel pt Balotelli e Barillà, nel recupero Armellino
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
17:57
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Monza batte 3-0 la Salernitana capolista e scala la classifica di Serie B. Ad aprire le marcature Mario Balotelli, all’esordio con la sua nuova squadra, in gol già al 4′.
Il raddoppio lo sigla Barillà al 45′. Al 5′ di recupero del secondo tempo arriva la rete di Armellino. Il Monza sale a 29 punti ed è terzo. Campani fermi a 31 punti, nel mirino dell’Empoli che battendo l’Ascoli li può scavalcare.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Premier nel caos, cresce il rischio di stop
Salta anche Tottenham-Fulham, timori per la Coppa d’Inghilterra
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
20:28
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Un altro incontro rinviato, il secondo in quattro giorni, la Premier League sempre più ostaggio della pandemia da coronavirus. Dopo la sfida tra Everton e Manchester city, anche il derby londinese Tottenham-Fulham è saltato a causa delle numerose positività registrate tra i giocatori del Fulham.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ma diversamente dall’ultimo rinvio, concordato tra le due società, questa volta la decisione – sollecitata dal Fulham – è stata ufficializzata solo a tre ore dal fischio d’inizio. Alimentando inevitabili polemiche sulla tempistica, così come sull’uniformità delle ultime decisioni prese dalla Premier. Alle prese con una vera e propria emergenza, alla luce dei 18 nuovi casi positivi registrati nell’ultima tornata di tamponi effettuati tra le 20 società della massima divisione inglese. Mai – dalla ripresa del campionato lo scorso giugno – così tanti i nuovi casi di positività tra giocatori, allenatori e dirigenti accompagnatori.
“La Premier League è stata informata mercoledì pomeriggio, dopo la richiesta del Fulham, in seguito alla positività di numerosi suoi tesserati – si legge nel comunicato del Tottenham -. Auguriamo a tutti una rapida guarigione”. Dopo il rinvio del match contro i Citizens, l’Everton – che inizialmente aveva acconsentito – ha chiesto la completa documentazione fornita dal Manchester City a supporto della richiesta. Una mossa che rivela il nervosismo che serpeggia tra i diversi club, a fronte di rinvii non sempre in linea con il protocollo sanitario previsto dalla Uefa, a cui peraltro la Premier fa riferimento. Finora in Inghilterra, in tutte le categorie professionistiche, sono stati 50 gli incontri rinviati dall’inizio della stagione, ma molti altri rischiano la stessa fine in vista del terzo turno di Coppa d’Inghilterra che si giocherà tra l’8 e l’11 gennaio. I club della Premier affronteranno quelli delle divisioni inferiori che non hanno protocolli sanitari altrettanto severi, quando li hanno. Quattordici match, ognuno dei quali rischia di trasformarsi in un cluster infettivo. E – per la prima volta dall’inizio dei campionati – aumentano le voci di chi vorrebbe sospendere gli incontri professionistici almeno per il mese di gennaio, in attesa che cali il tasso dei contagi. Ma Per al momento il governo continua a ritenere che i protocolli di sicurezza siano una garanzia sufficiente per giocare ed esclude uno stop generale come quello deciso lo scorso aprile.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Paolo Rossi: Prato saluta il suo campione
Commemorazione in Duomo con ceneri in urna a forma Coppa Mondo
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
PRATO
30 dicembre 2020
18:28
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Prato ha potuto commemorare questo pomeriggio uno dei suoi figli più cari, il campione Paolo Rossi, le cui ceneri hanno fatto ingresso nel Duomo all’interno di un’urna a forma di Coppa del Mondo, per evocare quella vinta nel 1982 dalla Nazionale italiana.
L’urna delle ceneri di Rossi, scomparso lo scorso 10 dicembre, è stata portata in Duomo dalla moglie Federica Cappelletti, che l’ha consegnata al vescovo Giovanni Nerbini, il quale ha celebrato la commemorazione.
In cattedrale c’erano anche le due figlie di Pablito, oltre che il figlio nato dal primo matrimonio del campione del quartiere pratese di Santa Lucia. Circa 200 le persone presenti in Duomo, numero massimo consentito dalle norme anticontagio per i protocolli anti-covid.
Tra loro anche gli ex calciatori Giancarlo Antognoni e Giovanni Galli, mentre un altro centinaio di pratesi si è raccolto all’esterno della cattedrale.
“Era doveroso che questa città salutasse il suo campione più conosciuto, una scelta che abbiamo condiviso con la sua famiglia”, ha detto il sindaco di Prato Matteo Biffoni che ha anche detto: “Prato ha perso un figlio che ha amato per il suo garbo, la sua gentilezza, la sua personalità”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Cagliari, sbarca Nainggolan: ‘Ritrovare il piacere di giocare’
“Squadra competitiva, io ci metto la mia esperienza”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
20:09
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Radja Nainggolan a Cagliari per la terza volta in rossoblù. Il centrocampista belga-indonesiano è sbarcato poco dopo le 18.30 all’aeroporto di Cagliari da un volo proveniente da Fiumicino.
Subito accolto con sciarpa e tanti “bentornato” dai tifosi che hanno saputo del suo arrivo.
Firma con il club sardo e primo allenamento, però, solo lunedì prossimo con la riapertura del mercato. “Voglio ritrovare qui il piacere di giocare a calcio – queste le sue prime parole – la squadra è forte e competitiva e con tanti giovani promettenti.
Magari le manca un po’ di continuità durante la partita, non è facile con tante novità. Mi piacerebbe mettere la mia esperienza al servizio della squadra”.
Subito con il suo vecchio mister Di Francesco: “So che mi voleva quest’estate, ma non ci siamo riusciti. Ma ora sono qua”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Mercato: Nainggolan a Cagliari, Milik verso la Spagna
Eriksen sempre sospeso, all’estero caccia a parametri zero
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
20:09
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il nodo ERIKSEN non si scioglie: il danese resta sospeso fra la possibilità di restare a guardare quelli che vanno in campo – come ha deciso da tempo ormai Antonio Conte – e la prospettiva di riabbracciare il vecchio maestro Mauricio Pochettino che, ai tempi del Tottenham, lo trasformò in pedina inamovibile alle spalle del bomber Harry Kane. Pochettino nel PSG vorrebbe riavere Eriksen, ma al contempo non sembra intenzionato a privarsi a centrocampo di un elemento come Leandro PAREDES che, in un primo momento, sembrava la pedina di scambio ideale per arrivare a Eriksen, visto che con Tuchel non riusciva più a trovare spazio fra i titolari del PSG. A questo punto, il club parigino, se vuole davvero mettere le mani sul cartellino di Eriksen, sarà costretto a sborsare una certa cifra: la richiesta dell’Inter si aggira sui 30 milioni, non un euro di meno.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il danese potrebbe tornare in Premier, dove ci sono fior di club disposti a pagarlo, compreso il Tottenham. Nessuno come lui, prima di trasferirsi in Italia, infatti, aveva un rendimento così alto.
L’Atalanta ha raggiunto l’accordo per Joakim MAEHLE PEDERSEN del Genk: è stato lo stesso club bergamasco a ufficializzarlo. Il passaggio del giocatore verrà formalizzato il 4 gennaio, data d’inizio del calciomercato invernale. Patrick CUTRONE, che torna dalla Fiorentina al Wolverhampton per fine prestito, interessa al Benevento: ‘Pippo’ Inzaghi lo conosce bene, per averlo avuto nella Primavera del Milan, ma sull’attaccante c’è anche il Napoli di un altro ex rossonero, Gattuso.
Il Cagliari riabbaccia Radja NAINGGOLAN, che oggi è stato sottoposto alle visite mediche e lascerà l’Inter per tornare (è la terza volta) sull’isola: anche questa volta la formula condivisa è il prestito. Dalla Sardegna dovrebbe partire PAVOLETTI, direzione Juve. I bianconeri hanno ormai messo le mani sullo statunitense REYNOLDS che dovrebbe essere parcheggiato proprio a Cagliari, nell’ambito dell’affaire Pavoletti.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
L’Inter ha deciso di reintegrare l’uruguayano VECINO. DEFREL piace al Torino e Carles PEREZ potrebbe lasciare in prestito la Roma per giocare (di più) altrove. Il Milan dichiara incedibile KRUNIC e va a caccia di Boukabary SOUMARE’, classe 1999, del Lilla. Per il ‘Papu’ GOMEZ c’è la fila: non solo le big, Juve, Inter, Milan, ma anche la Fiorentina. Di sicuro c’è che l’Atalanta non lo lascerà andar via gratis.
Il club viola punta anche CAICEDO, sempre più lontano dalla Lazio. MILIK è un altro profilo assai interessante: il polacco, soprattutto dopo la rottura di DIEGO COSTA, è tornato prepotentemente nel mirino dell’Atletico Madrid. Dal Napoli in uscita anche LLORENTE, che (ri)vuole la Juve, ma il suo rischia di restare un sogno irrealizzabile. Dall’Uruguay giunge notizia che Alvaro RECOBA entra a far parte dello staff tecnico del Nacional, una delle squadre di Montevideo. Ma sono gli assi ad accendere la fantasia dei tifosi, in particolare quelli che procedono spediti verso lo svincolo a parametro zero. Tre nomi su tutti: Leo MESSI, Sergio RAMOS e Sergio AGUERO. Ci può deve provarci.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Zaniolo sulla ex fidanzata Sara ‘E’ incinta ma amore finito’
Il calciatore: ‘Mi assumerò da padre ogni responsabilità’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
30 dicembre 2020
20:37
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Nicolò Zaniolo conferma l’indiscrezione trapelata da ‘Oggi’ nel pomeriggio: la ex fidanzata Sara è incinta e il giocatore lo conferma. “Pur non essendo più il suo compagno, mi assumerò da padre ogni responsabilità” ha dichiarato a La Gazzetta dello Sport.
Il calciatore della Roma, oggi impegnato con la modella e attrice Madalina Ghenea, racconta anche dell’amore finito con l’ex compagna: “La storia con Sara è finita ormai da qualche tempo.
Come forse normale alla nostra età, vivendo insieme ci siamo accorti che non andavamo più d’accordo. Abbiamo sognato insieme una famiglia qualche volta, non lo nego, ma poi le cose sono andate diversamente e quando lei mi ha comunicato la sua gravidanza sono stato molto onesto nel farle presente che non mi sentivo pronto per un impegno del genere, soprattutto perché non andavamo più d’accordo, ma lei ha deciso di proseguire. Una scelta che rispetto”.
Infine un augurio di Nicolò Zaniolo: “Con questo spero che terminino tutte le voci sulla mia vita privata e si torni a parlare di me soltanto come calciatore. Per la serenità di tutti quanti”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Milan, recupero Ibrahimovic procede al meglio
Per Saelemaekers lesione del muscolo retto
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
30 dicembre 2020
22:02
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il recupero di Zlatan Ibrahimovic procede al meglio. L’attaccante oggi si è sottoposto ad una risonanza di controllo e nei prossimi giorni completerà il lavoro di riabilitazione e riatletizzazione sul campo.
Ismael Bennacer, secondo quanto fa sapere il Milan facendo il punto sugli infortunati, è stato oggi sottoposto ad esame strumentale e il processo di guarigione procede bene e senza complicazioni.
Bennacer sarà rivalutato tra una settimana. Saelemaekers infine, contro la Lazio si è procurato una lesione del muscolo retto femorale della coscia sinistra che verrà rivalutata tra 7-10 giorni.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Genoa, Rovella verso la Juventus
Società al lavoro per accordo. Cessione e prestito ai rossoblu
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
22:28
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Colpo in prospettiva per la Juventus che si sta accordando con il Genoa per il giovane centrocampista dei rossoblù e della nazionale under 21 Nicolò Rovella.
Rovella che esordì in serie A nel dicembre 2019 a nemmeno 18 anni, in questa stagione è già sceso in campo in ben sette occasioni che lo hanno portato al centro dell’interesse di molti club.
A spuntarla sarebbe la Juventus che nei prossimi giorni curerà i dettagli del trasferimento del giocatore che verrà acquistato dal club bianconero per una cifra di poco inferiore ai dieci milioni di euro. Ma come già accaduto per il difensore argentino Romero, ora all’Atalanata, il centrocampista rimarrà in prestito al club di Enrico Preziosi. Prima però Rovella dovrà firmare il rinnovo del contratto, in scadenza a giugno prossimo, con il club genovese.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Premier League: Liverpool solo pari con il Newcastle
Reds in testa con tre punti di vantaggio sullo United
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
31 dicembre 2020
09:51
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Tante occasioni ma niente gol. Finisce pari (0-0) l’ultima partita della Premier League tra il Liverpool e il Newcastle. Per i Reds ora in testa alla classifica con tre punti di vantaggio sul Manchester United si tratta del secondo pareggio consecutivo nel massimo campionato inglese.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Liga: Elche frena il Real Madrid, match finisce pari
Al gol di Modric risponde Fidel, Atletico a +2
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
31 dicembre 2020
10:01
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il neopromosso Elche ferma il Real Madrid. Finisce pari 1-1 l’incontro valido per la sedicesima giornata della Liga spagnola: al gol di Modric risponde Fidel su rigore in un match che non fa sorridere i Blancos.
La squadra di Zidane deve accontentarsi di 1 punto, che allontana l’Atletico Madrid di Diego Simeone ora a +2.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Pioli si racconta’il Milan non è una favola,è realtà’
‘Credo di avere due angeli custodi in più, mio padre e Astori’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
23:50
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Dal suo arrivo al Milan poco più di un anno fa, forse, nemmeno Stefano Pioli poteva aspettarsi di costruire, in così breve tempo, una squadra con una nuova mentalità vincente. L’allenatore rossonero si racconta a Sky Sport 24 e parla di un anno, il 2020 chiuso con il primo posto in classifica: “Per fortuna non è una favola ma è la realtà – dice – Mi piace molto la musica, è uscita una canzone in questo periodo dei Negramaro ‘Contatto’ e c’è una frase che dice ‘la vita che voglio è tutta qui, gli amici che volevo proprio così’, questo racchiude un po’ il mio momento”.
Ed ancora: “Se il Milan fosse una donna sarebbe mia moglie. Sono sposato con mia moglie da 32 anni, è l’amore della mia vita quindi significa che anche il Milan…” Pioli parla a 360°: “Con l’esperienza che ho vissuto a Firenze (la morte di Davide Astori ndr) e con la perdita di mio padre l’anno scorso, credo di avere due angeli custodi in più. Penso che in tutti questi bei risultati e in questa bella stagione ci siano dentro anche loro”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie A 2020: Ronaldo al top, Eriksen il flop
Bilancio dell’anno: Immobile e Hernandez super, male Arthur
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
19:48
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Nell’anno opaco di Messi è sempre lui, CR7, al vertice di ogni classifica. Se ha dovuto cedere a Lewandowski il titolo stagionale, Ronaldo si è rifatto con la qualifica di giocatore del secolo (2000-2020).
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Inoltre ha segnato più di tutti nell’anno solare, 31 gol in 28 gare (44 e 44 con tutte le partite) e quindi va a lui lo scettro del migliore del 2020 in serie A nell’anno del flagello covid. Ma sono tanti a fargli corona in una stagione che ha visto, per la gioia di Mancini, segnalarsi con encomio tanti azzurri. Nella classifica dei flop tanti pretendenti, ma la delusione più cocente è il danese Eriksen, arrivato come un profeta del pallone e rimasto ai margini del progetto Inter, e non solo per scarsa stima di Conte.

Tanti i protagonisti da battimani. In un ideale podio per 12 mesi vanno inseriti la ‘Scarpa d’oro’ Ciro Immobile, continuo e spietato sotto rete, e ‘Speedy Gonzales’ Theo Hernandez, rivelazione rimpianta dal Real Madrid. Si potrebbe completare la rosa dei magnifici sette con altri campioni dal rendimento costante: Lukaku si è preso sulle spalle l’Inter nei momenti grigi coadiuvato dalla caparbietà e dal talento di Barella. De Paul, ora anche regista, ha fatto il salto di qualità impedendo all’Udinese di affogare mentre solo il dissidio con Gasperini ha turbato l’anno magico di Papu Gomez, che delizierà altrove gli amanti del calcio. Discorso a parte per Ibrahimovic: solo i tanti infortuni hanno interrotto le esibizioni dello svedese che, a 39 anni, sa essere decisivo e si prepara per lo show a Sanremo.
Mentre Dybala e Bonucci non hanno ripetuto dopo agosto le esibizioni precedenti, altri hanno fatto il salto di qualità. Il Milan capolista si è esaltato con la classe di Calhanoglu, la sostanza di Kessie, il rendimento di Donnarumma (le sorprese degli ultimi mesi sono stati Calabria, Kjaer e Saelemekers).
L’Inter si giova anche delle trascinanti folate di Hakimi, della continuità di Bastoni. La Juve ha tratto profitto dall’inserimento del promettente McKennie e del collaudato Morata, la Roma dalla classe di Mkhtaryan, dalla resurrezione di Spinazzola e dalla concretezza di Veretout. La spina dorsale dell’Atalanta champagne è formata da Gosens, Freuler e De Roon, ma pesano il ritorno di Ilicic e i gol dalla panchina di Muriel.
Torneo ad alti livelli per gli altri azzurri Insigne, Belotti, Locatelli e Berardi, per i portieri Silvestri, Consigli e Gollini. Nella Lazio la luce la dà Luis Alberto, nel Napoli Mertens segna tanto e Lozano da settembre ha incantato. Tra gli altri da segnalare i cagliaritani Nandez e Joao Pedro, i veronesi Zaccagni e Veloso, il torinista Singo, Letizia del Benevento e i goleador di Spezia e Crotone, Nzola e Messias.
Meno appariscenti le dolenti note, spesso mascherate da prove anonime, ma certo il flop di Eriksen ha stupito tutta Europa.
L’Inter lamenta anche l’approccio di Kolarov scomparso dai radar di Conte dopo un inizio pessimo, il rendimento di Perisic, ripescato con alterna fortuna, mentre Nainggolan è rimasto ai margini e torna a Cagliari. L’altra grossa delusione, per il costo e la notorietà, è rappresentata da Arthur che non è mai riuscito a convincere Pirlo e i compagni. Male anche Bernardeschi i cui spazi si sono ridotti con l’arrivo di Chiesa, che solo ora comincia ad ingranare. Rendimento al di sotto delle aspettative per i torinisti Linetty, Lyanco, Rodriguez e Verdi.
Pau Lopez non si è riscattato nella Roma, Pastore è rimasto al palo, nella Lazio Muriqi non si è inserito. Protagonisti fino ad agosto, hanno poi stentato Sirigu, Fabian Ruiz e Dybala. Hanno segnato il passo nelle nuove esperienze gli ex veronesi Amrabat, Rrhamani e in parte Kumbulla. E questa considerazione esalta il lavoro di Juric al Verona, protagonista in panchina con De Zerbi, Gasperini e Pioli. Male Giampaolo, gli esonerati Maran e Iachini. Sospeso il giudizio su Pirlo, che deve convivere con l’ombra di Sarri, cacciato dopo lo scudetto.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
È ufficiale, Nainggolan firma per il Cagliari
Centrocampista pronto per sfida col Benevento il 6 gennaio
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
31 dicembre 2020
10:54
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ora è ufficiale. Lo annuncia anche il sito del club: Radja Nainggolan si trasferisce dall’Inter al Cagliari con la formula del prestito sino al termine della stagione.
È la conclusione di una lunga trattativa cominciata all’indomani del ritorno alla società nerazzurra per fine prestito al termine della scorsa stagione. Per Di Francesco un rinforzo provvidenziale dopo il grave infortunio di Rog, operato ieri per la lesione al crociato. Nainggolan potrebbe essere convocato già per la partita della Befana con il Benevento.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Futuro Messi a Miami? Acquista un appartamento da 8 mln
Ma c’è la tentazione Guardiola al City. Il Barca si allontana
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
31 dicembre 2020
13:14
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il futuro agonistico di Leo Messi resta un rebus: c’è chi lo accosta ciclicamente al Manchester City di Pep Guardiola e chi, invece, all’Inter di Miami, il club di proprietà dell’ex fuoriclasse inglese David Beckham. Secondo il Daily Mail, quest’ultima opzione potrebbe rivelarsi la più concreta, dal momento che il giornale parla di un investimento della ‘Pulce’ in Florida.
Messi, infatti, avrebbe acquistato un appartamento da 8 milioni di euro, per sé e per la propria famiglia.
Di certo appare sempre più probabile l’ipotesi che il sei volte Pallone d’Oro – record assoluto – possa lasciare il Barcellona nella prossima estate, ovvero alla scadenza del contratto. E questo malgrado il cambio alla presidenza che arriverà dopo le elezioni del prossimo febbraio. Anche in caso di ritorno di Laporta al vertice del club blaugrana, la ‘Pulce’ potrebbe andare via dalla Catalogna.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Pochettino al PSG, manca solo la firma
Tecnico argentino atteso a Parigi entro la fine della settimana
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
31 dicembre 2020
13:30
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
E’ una questione di giorni, poi Mauricio Pochettino diventerà a tutti gli effetti il nuovo allenatore del Paris Saint-Germain, come si vocifera da più parti. Il tecnico argentino, ex Tottenham, secondo quanto riferisce oggi Le Parisien, è atteso nella capitale francese entro la fine della settimana per la firma che lo legherà al nuovo club dopo l’esonero del tedesco Thomas Tuchel.
A quel punto, l’incarico di Pochettino verrà ufficializzato dal club pluricampione di Francia e finalista dell’ultima Champions League.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Pioli, ora Milan sa a che livello può competere
“Il 2020 gratificante, possiamo toglierci grandi soddisfazioni”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
31 dicembre 2020
13:39
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Abbiamo centrato tutti gli obiettivi che ci eravamo prefissati in questa prima fase di stagione ovvero passare i preliminari, passare il girone di Europa League ed essere in testa alla classifica dell’anno solare. Non ci dà nessun trofeo ma credo che ci faccia capire di che livello possiamo essere e a quale livello possiamo competere”: l’allenatore del Milan Stefano Pioli legge così gli straordinari risultati ottenuti dalla squadra rossonera.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Molto però è ancora da fare. “Siamo a metà della salita – racconta in un’intervista a Sky Sport – che è ancora lunga e ripida.
Dobbiamo continuare a pensare partita per partita, giocare un calcio propositivo. Ci sarà tempo e spazio per cercare altro”.
Una rimonta iniziata appendendo la classifica nello spogliatoio. Un gesto che ha cambiato l’approccio dei giocatori capaci così di ottenere nel 2020 79 punti in 35 partite: “E’ stato un anno gratificante, alleno in un grande club ed un gruppo di ragazzi che mi piacciono tanto. Per i loro comportamenti, perché pur essendo così giovani sono molto responsabili perché ci troviamo anche in una situazione molto particolare e complicata per loro. Il primo giorno che sono arrivato a Milanello mi sono sentito bene, con tutti. Qui c’è il meglio possibile per lavorare bene. Dobbiamo continuare su così, puntando al massimo e possiamo toglierci delle grandi soddisfazioni”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Pioli, Ibra quando scende in campo è un’ira di Dio
“E’ di poche parole ma sa spronare e capire i momenti”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
31 dicembre 2020
13:52
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La rinascita del Milan è merito di Stefano Pioli che con costanza, lavoro e umiltà, è riuscito a portarlo in vetta alla Serie A. Il tecnico rossonero, giunto alla fine di un anno solare oltre le aspettative, racconta in un’intervista a Sky Sport i segreti del successo rossonero che passano soprattutto da Zlatan Ibrahimovic.
Un primo incontro a Milanello, in cui Pioli ha capito che lo svedese è “di poche parole ma intelligente e simpatico” e che quando scende in campo è “un’ira di Dio”. “Ha sempre la battuta giusta, sa sempre motivare i compagni nel modo giusto. Poi chiaro che in campo li sproni con veemenza, ma sa anche parlare con i toni giusti. Sa capire i momenti”. C’è stato un momento, però, in cui Ibrahimovic sembrava deciso a lasciare il Milan, perché gli mancava la famiglia. “Zlatan ho imparato a conoscerlo e ho capito – racconta Pioli – che ci sono dei momenti in cui va lasciato solo. Il giorno seguente gli dissi che il nostro lavoro insieme era appena cominciato e che avevamo fatto tanto, che aveva dimostrato di essere ancora un campione e che non poteva finire in quel modo e che sia io sia la società avremmo fatto di tutto per trattenerlo”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lingard e il Manchester United assieme fino al 2022
Club prolungherà per una stagione l’accordo col centrocamnpista
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
31 dicembre 2020
15:19
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Manchester United e Jesse Lingard proseguiranno il rapporto fino al 30 giugno 2022. Lo rivela l’emittente inglese Sky Sports che parla di intenzione da parte del club dei ‘Red devils’ di esercitare la clausola di prolungamento del contratto con il centrocampista.
Il precedente accordo con il giocatore sarebbe scaduto a giugno del 2021. Da gennaio, pertanto, Lingard era libero di cercarsi un’altra sistemazione.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Rocchi e Orsato testimonial corsi arbitri dell’Aia
Parte una nuova campagna di comunicazione e di promozione
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
31 dicembre 2020
15:24
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
L’Associazione Italiana Arbitri (Aia) ha avviato una campagna di comunicazione per il reclutamento delle nuove leve e per promuovere l’immagine arbitrale. Ad aprirla, con un primo videomessaggio, l’ex arbitro internazionale Gianluca Rocchi.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Senso di appartenenza, rispetto delle regole e decidere. Tutto questo, divertendosi, su un campo da calcio. Questo è essere Arbitro”, le sue parole. A Rocchi si affianca l’immagine di Daniele Orsato, tutt’ora in attività, rappresentante degli arbitri e recentemente eletto miglior ‘fischietto’ del mondo nel 2020, dall’IFFHS (International Federation of Football History and Statistics).
Il messaggio promozionale verrà diffuso attraverso i canali social istituzionali e il sito web dell’Aia: coinvolgerà, nei prossimi giorni, gli arbitri di vertice di ogni disciplina, dalla Serie A al calcio a 5, al beach soccer. L’appello è rivolto a ragazze e ragazzi dai 15 ai 35 anni, cittadini della Comunità europea, con documento d’identità valido, e i cittadini extra comunitari, dotati anche di regolare permesso di soggiorno. I corsi, articolati a livello territoriale, saranno organizzati dalle 207 sezioni arbitrali, presenti in tutta Italia.
Al termine del corso, interamente gratuito, i candidati dovranno superare la prova d’ammissione, che verterà principalmente sul regolamento del gioco e sulla preparazione atletica. I giovani arbitri inizieranno l’attività dalla categoria ‘Giovanissimi’, affiancati da un tutor che li introdurrà alle direzioni delle partite e allo svolgimento di tutte le funzioni arbitrali.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: Milan esame Inzaghi, clou Atalanta-Sassuolo
Sfida a distanza con l’Inter. Torino non può fallire a Parma
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
19:42
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Archiviato il malefico 2020 il calcio prova a pensare positivo con l’anno nuovo, mentre in Premier l’esplosione dei contagi covid fa valutare uno stop.
L’Inter continua a tallonare il Milan e fiuta il sorpasso, più probabile nel turno della Befana in cui i rossoneri incroceranno gli storici rivali della Juve.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Intanto si profilano gli impegni con le neopromosse. Conte se la deve vedere col Crotone di Stroppa in crescita, che ha preso sette punti in quattro gare.
Ma il compito più complicato è per Pioli visto che il Milan ritrova l’amato ex Pippo Inzaghi col suo Benevento che in un mese ha fatto 12 punti in sette gare fermando Juve e Lazio.
Alle spalle delle milanesi ostacoli arginabili in casa per Roma (Samp) e Juve (Udinese) e per la Lazio fuori (Genoa), più complicato il compito del Napoli a Cagliari mentre il big match è quello tra Atalanta e Sassuolo. Scontro salvezza tra Parma e Torino e per un tranquillo centroclassifica tra Fiorentina e Bologna mentre cercano riscatto Spezia e Verona, sconfitte nell’ultimo turno per 1-2 in casa. Tutti i club seguono con apprensione il possibile stop dello sconto fiscale legato ai benefici del Decreto Crescita.
Mentre Ibra pensa al recupero e al suo show a Sanremo, il Milan non vuole svegliarsi dal sogno (79 punti nell’anno solare), cerca di mantenere la testa e l’imbattibilità col suo assetto giovane e collaudato, le giocate di Calhanoglu e le scorribande di Hernandez. Il grande ex Inzaghi, che pronostica Inter per lo scudetto, può creare grattacapi col suo gruppo solido. L’Inter può quindi sperare nel sorpasso sulle spalle di super Lukaku: poche chance sembra avere il Crotone che però si sta acclimatando bene in serie A.
A pesare sarà però il match clou di giornata: l’Atalanta, che deve recuperare una gara, vuole rilanciare le sue chance Champions con la sorpresa Sassuolo che rilancia Caputo. La sfida più attesa è tra i giocolieri Ilicic e Berardi. La Roma intanto prova a blindare il terzo posto contro la Samp di un altro ex amato, Ranieri. Senza Spinazzola, ma con Mkhtaryan e Dzeko Fonseca cerca l’11/a vittoria in 15 gare, in attesa di crescere nelle sfide con le big. Nel posticipo toccherà alla Juve di Ronaldo e Morata, con un Dybala da rilanciare, cancellare il tracollo coi viola: un altro stop farebbe aumentare i dubbi sulla gestione di Pirlo, ma l’Udinese di De Paul deve interrompere una serie di risultati opachi.
Rischia di più il Napoli del sofferente Gattuso: ha preso un punto in tre gare, ha molti infortunati e qualcosa si è inceppato. Ora reca visita a un Cagliari in buona salute che ha perso Rog ma sta per riabbracciare Nainggolan. Ostacolo da non sottovalutare anche per la Lazio di super Immobile che non vince da quasi un mese e ha conquistato un misero punto in quattro gare. Inammissibile una nuova frenata (il derby del 15 si avvicina) ma Ballardini ha cominciato il suo ciclo con una vittoria e il Genoa nell’ultima gara in casa ha fermato il Milan.
In chiave salvezza sfida batticuore tra il Parma, in fase regressiva, e il Toro di Giampaolo che dà saltuari segni di ripresa ma poi alla distanza perde punti preziosi nonostante i gol di Belotti, ed è malinconicamente ultimo. La fiducia nel tecnico granata sembra ormai a tempo, ma a dargli una robusta mano, dopo una lunga assenza, ci sarà il rientrante Baselli.  Dopo l’impresa con la Juve la Fiorentina vuole dare continuità’ di risultati e risalire la classifica verso una zona che più le compete: molto interessante la sfida col Bologna che aspira ad una posizione più ambiziosa. Chiude il programma Spezia-Verona, gara aperta con gli ospiti favoriti se avranno smaltita la stanchezza mostrata negli ultimi turni.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Juve: 2020 in chiaroscuro, fuori dal podio dell’anno solare
Da Sarri a Pirlo media punti delude, ma c’è 2021 per recuperare
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 dicembre 2020
19:52
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Fine anno tempo di bilanci anche per la Juventus, che prepara in gruppo l’esordio nel 2021 con l’Udinese del 3 gennaio. E si lascia alle spalle un 2020 più nero che bianco.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Tante sono le ferite che restano aperte: la più recente è rappresentata dallo 0-3 di una settimana fa contro la Fiorentina, poi ci sono i dolori dei mesi passati. Da Sarri a Pirlo, dopo diversi anni, la Juve è fuori dal podio nella classifica dell’anno solare, dietro a Milan, Inter e Atalanta, con i bergamaschi addirittura con una gara in meno.
Tra le delusioni anche una finale persa, quella di Coppa Italia contro il Napoli ai rigori, e la clamorosa eliminazione dalla Champions League contro un modesto Lione. Su entrambe c’è ancora la firma di Maurizio Sarri. Il tecnico toscano, però, oltre ad avere vinto lo scudetto, il nono consecutivo per i bianconeri, per ora vanta una media punti superiore ad Andrea Pirlo: 2.18 a 1.84, anche se il Maestro si è tolto le prime vere soddisfazioni da allenatore nelle notti di Champions.
Il percorso dei bianconeri in coppa è stato praticamente perfetto, con l’apoteosi raggiunta a Barcellona con il sorpasso ai blaugrana all’ultima curva per il primato nel girone. E così la Juve si è guadagnata il Porto, tra le formazioni più modeste tra quelle arrivate alla fase finale, anche se la dirigenza bianconera ha già messo in guardia la squadra. Il doppio confronto si terrà tra febbraio e marzo, ora la missione è recuperare i punti persi in campionato.
Pirlo comincerà contro l’Udinese, una delle squadre contro cui ha perso più confronti da calciatore: ben 10 su 24, ora dalla panchina vuole invertire la tendenza negativa. Proverà a farlo con tutta la difesa a disposizione ed è infatti proprio nel pacchetto arretrato che ha i maggiori dubbi di formazione.
De Ligt ha recuperato dopo i fastidi muscolari che avevano fatto preoccupare i club post-Fiorentina, ma ci sono anche Chiellini e Demiral che scalpitano per trovare un posto. Gli unici sicuri di partire dall’inizio, sono i due terzini, Danilo e Alex Sandro, anche perché Cuadrado sarà squalificato. Non dovrebbe essere disponibile pure Rabiot, con il ‘giallo’ della squalifica da scontare che ancora va definito.
Davanti, invece, nessun ballottaggio ma soltanto certezze, con Ronaldo e Morata in netto vantaggio su Dybala per provare a colpire la quinta miglior difesa del torneo. Domani si chiuderà l’anno con un allenamento mattutino, poi proseguiranno le sedute: Pirlo sa che quella contro i friulani sarà la prima tappa di un gennaio fondamentale per il cammino in campionato della sua Juve.   VAI ALLO SPORT

Sport tutte le notizie. Tutte le discipline sportive in tempo reale, sempre aggiornate ed approfondite. SEGUI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Notizie, Sport, Ultim'ora

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 8 minuti

Ultimo aggiornamento 31 Dicembre, 2020, 12:30:03 di Maurizio Barra

SPORT TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

SPORT TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 17:34 DI MARTEDì 29 DICEMBRE 2020

ALLE 12:30 DI GIOVEDì 31 DICEMBRE 2020

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Pugilato:nobile arte riparte alla grande con Garcia-Campbell
Sfida tra pesi leggeri sul ring di Dallas: in tv su Dazn
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
29 dicembre 2020
17:34
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Dopo aver messo il 2020 all’angolo, il pugilato in tv, su Dazn, prepara un 2021 che promette emozioni. Si comincia sabato 2 gennaio, quando sul ring dell’American Airlines Center di Dallas saliranno il 22enne talento Ryan Garcia e il campione olimpico di Londra 2012 Luke Campbell per il titolo dei leggeri Wbc ‘ad interim’.

Garcia, imbattuto nei suoi 22 incontri da professionista, ha lavorato molto negli ultimi mesi migliorando la propria forma fisica grazie anche a un allenatore del calibro di Eddy Reynoso, storico coach della star messicana Canelo Alvarez.
Dall’altro lato del quadrato ci sarà il 33enne Luke Campbell, ex campione silver Wbc e medaglia d’oro ai Giochi di Londra del 2012 nei pesi gallo, che non ha certo intenzione di tornare a casa con una sconfitta.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Nba: Orlando cala il poker, che rimonta per Boston
Milwaukee travolge Miami, Melli sconfitto con i ‘suoi’ Pelicans
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
12:22
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
I Boston Celtics fanno la voce grossa sul campo dei Pacers, imponendosi 116-111 nella notte Nba e rimontando 17 punti: per Indiana è il primo ko. Gli ospiti, invece, sono al secondo successo in quattro partite.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Su tutti Jayson Tatum (27 punti e 11 rimbalzi), seguito da Brown (20 punti) e Smart (17). Successo di Philadelphia (100-93) sui Toronto Raptors: i 76ers sfruttano al massimo il rientro di Embiid (29 punti). I canadesi non riescono a centrare il primo successo stagionale. I Milwaukee Bucks travolgono (144-97) i Miami Heat in una partita che non ha mai avuto storia, come conferma il -10 dopo soli 78″.
Ben 12 giocatori diversi a segno almeno una volta. Gli Heat non vanno oltre i 23 punti di Herro.
I Warriors vincono a Detroit contro i Pistons per 116-106, nonostante i 27 punti di Grant. Il protagonista per i Golden State è Curry, con 31 punti. Ok i Bulls (115-107) che a Washington conquistano il primo successo stagionale. A farne le spese sono i Wizards che subiscono i 23 punti di Zach LaVine. I Clippers riprendono il cammino ai danni di Minnesota, sconfitto 124-101. Un bella consolazione dopo il ko contro Dallas. Vince anche Phoenix (111-86 sui Pelicans), esibendo un ottimo Crowder, che garantisce 21 punti. Si rivede, ma solo per 16′, anche Nicolò Melli, autore di due canestri, ma non basta. L’azzurro riesce, però, a catturare 8 rimbalzi nella serata-no di New Orleans.
Serata propizia, invece (seconda vittoria), per i Knicks a Cleveland: Cavaliers battuti 95-86. I Magic s’impongono a Oklahoma per 118-107 e intascano il quarto successo in altrettanti match. Ma non solo: quarta partita oltre quota 110 punti per Orlando. Vince pure Sacramento (125-115) su Denver, cui non basta Nikola Jokic, ancora una volta in tripla doppia, con 26 punti, 12 assist e 11 rimbalzi.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Milano-Cortina: Fontana, ora agenzia, non possiamo dormire
Governatore, sollecitiamo il governo
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
30 dicembre 2020
20:16
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Stiamo sollecitando il governo perché venga approvata la costituzione dell’Agenzia che si dovrà occupare di tutte le infrastrutture” per le Olimpiadi invernali di Milano-Cortina 2026. Il presidente della Lombardia Attilio Fontana lo ha detto al TgR Lombardia.

“Non possiamo assolutamente dormire sull’inizio dei lavori”, ha aggiunto.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sport: Comitato 4.0, bene via libera al credito di imposta
‘Misura importante per un settore in grande difficoltà’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
21:40
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il Comitato 4.0 esprime soddisfazione per il via libera al credito di imposta sulle sponsorizzazioni, il cui decreto attuativo è stato firmato dal premier Giuseppe Conte, dal ministro dell’Economia Roberto Gualtieri e dal ministro dello Sport Vincenzo Spadafora.
“Di concerto con il governo, in questi mesi abbiamo lavorato alacremente ad una misura fondamentale per le società sportive, che riconosce un bonus fiscale del 50% per chi sponsorizza squadre e atleti.
Confidiamo ora nel ministro Spadafora che ha annunciato misure di ristoro per il nostro comparto nel decreto rilancio di gennaio, così come auspichiamo che il credito di imposta possa essere esteso anche al 2021 con la previsione di ulteriori risorse” prosegue il Comitato 4.0 – formato da Lega Pro, Lega Basket Serie A, Lega Pallavolo Femminile, Lega Nazionale Pallacanestro, Lega Pallavolo Serie A e Fidal Runcard.
Il decreto attuativo, che incentiva gli investimenti in campagne pubblicitarie effettuate tra il 1 luglio 2020 e il 31 dicembre 2020, prevede la possibilità di presentare domanda per la concessione del credito di imposta entro il 1° aprile 2021.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Basket: Eurolega, Ax Milano – Cska Mosca 87-91 dts
Decisivo Hackett con 7 punti nel supplementare
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
31 dicembre 2020
09:51
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
E’ amaro come il fiele il supplementare dell’Ax Milano contro il Cska Mosca. Le due triple di Hackett (19 punti per lui, di cui 7 nel supplementare) spaccano una gara ruvida e spigolosa e regalano ai russi il successo 87-91.
E’ un’Olimpia coraggiosa e resiliente, a cui manca giusto un centesimo per completare l’euro della vittoria: a 4 decimi dalla fine dei tempi regolamentari la squadra di Messina ha i tiri liberi del sorpasso con Hines, ma l’ex capitano del Cska – sotto 79-80 – sbaglia il primo, divorandosi così la possibilità di interrompere la striscia di 13 successi consecutivi dei capolisti dell’Eurolega.
La differenza in negativo per Milano la fanno le pessime percentuali da tre (5/23) e soprattutto la scarsa protezione del ferro: il Cska cattura ben 28 rimbalzi offensivi, di cui 16 il solo Milutinov (nuovo record per l’Eurolega). Il centro serbo è incontenibile e al 16′ è già in doppia doppia: terminerà con 17 e 19 rimbalzi. James ne segna 20 con 11 assist. All’Olimpia non basta una prova impressionante di Zach LeDay (21, senza sbagliare nessun tiro dal campo o ai liberi): il 2020 si chiude con un ko. A testa alta ma pur sempre un ko.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Virtus Bologna-Pesaro 100-80, Belinelli protagonista
Vittoria casalinga per Trieste nel recupero guocato ieri sera
r
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
31 dicembre 2020
10:00
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Torna alla vittoria casalinga la Virtus Bologna, nel recupero , battendo la VL Pesaro con il punteggio di 100-80.
Un successo che porta la firma della coppia d’oro Teodosic-Belinelli (35 punti e 9 assist in due in 42 minuti totali sul campo), con la regia di un sontuoso Markovic (15 con 9 assist e 7 rimbalzi), e apre le porte della Final Eight di Coppa Italia ai bolognesi.

Vittoria casalinga per Trieste che ha avuto la meglio, in una gara sofferta, di Treviso con il punteggio finale di 84-79.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Basket: Becky Hammon, prima donna a guidare squadra in NBA
E’ accaduto dopo l’espulsione di Popovich, coach di S. Antonio
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
31 dicembre 2020
10:38
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Nell’ultimo giorno di un anno già ricco di soddisfazioni per lo sport al femminile, Becky Hammon è diventa la prima a guidare la squadra in una partita di NBA. E’ accaduto dopo l’espulsione di Gregg Popovich, allenatore dei San Antonio Spurs, durante l’incontro vinto in Texas dai Los Angeles Lekers (107-121).
Un match che ha scritto anche un’altra pagina di storia del basket nordamericano grazie a LeBron James, che ha ragguinto le 1000 partite consecutive con 10 o più punti segnati. Alla fine per lui 26 punti, un regalo che si è fatto nel giorno del suo 36/o compleanno.
Complice l’espulsione di Popovich nel secondo quarto, per proteste dopo un fallo non assegnato agli Spurs, la vice Hammon ha preso la guida del team. “Ovviamente è un fatto molto importante. Un momento notevole. Provo a non pensare al grande significato di questo momento perché è davvero travolgente” ha detto Hammon, che si è unita agli Spurs nel 2014. L’ex star della WNBA, prima donna ad entrare a far parte dello staff di allenatori NBA, ha assicurato che non sapeva che avrebbe preso il comando se Popovich fosse stato espulso, fino a quando non l’ha indicata e le ha detto: “Tocca a te”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Basket: NBA; distorsione alla caviglia destra per Gallinari
Solo 3′ in campo contro i Nets, il ‘Gallo’ segna 5 punti
C
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
31 dicembre 2020
11:18
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Infortunio, si spera non grave, per Danilo Gallinari dopo appena tre minuti della prtita di NBA tra i suoi Atlanta Hawks ed i Brooklyn Nets. L’azzurro, contendendo un rimbalzo a Kyrie Irving, si è procurato una distorsione alla caviglia destra che l’ha costretto ad abbandonare il campo per non rientrare più.
Ha chiuso con 5 punti ed un rimbalzo.
L’incontro è stato poi vinto dai Nets 145-141.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Gennaio nel segno della neve
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
17:38
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Gennaio
1 – Sci nordico: cdm/Tour de ski, Sprint Tl uomini e donne, Val Müstair (Svi)
2 – Sci nordico: cdm/Tour de ski, 10 km TC mass start femminile e 15 km TC mass start maschile Val Müstair (Svi)
2 – Slittino: cdm, doppio e singolo maschile, Koenigssee (Ger)
2-15 – Dakar 2021, prologo (Gedda, Arabia Saudita)
3 – Sci: cdm, slalom femminile (Zagabria)
3 – Slittino: cdm, singolo femminile e staffetta a squadre, Koenigssee (Ger)
3 – Sci nordico: cdm/Tour de ski, 10 km TL pursuit femminile e 15 km TL pursuit maschile Val Mustair (Svi)
6 – Sci: cdm, slalom gigante maschile (Zagabria) 8 – Sci: cdm, slalom gigante maschile (Adelboden, Svizzera)
9 – Sci: cdm, slalom gigante maschile (Adelboden, Svizzera) 9-10 – Sci: cdm, discesa e superG femminile (St. Anton, Austria)
10 – Sci: cdm, slalom speciale maschile (Adelboden, Svizzera)
12 – Sci: cdm, slalom speciale femminile (Flachau, Austria)
15 – Dakar, arrivo (Gedda, Arabia Saudita)
15-16 – Sci: cdm, discesa maschile (Wengen, Svizzera)
16-17 – Sci, cdm, slalom gigante femminile (Maribor, Slovenia)
17 – Sci, cdm, slalom speciale maschile (Wengen, Svizzera)
17-24 – Pallanuoto, torneo preolimpico femminile (Trieste)
20 – Calcio, finale Supercoppa italiana Juventus-Napoli (Reggio Emilia)
22-24 – Sci: cdm, discesa e superG femminile (Crans Montana, Svizzera)
22-24 – Sci: cdm, superG, discesa e slalom speciale maschile (Kitzbuhel, Austria)
26 – Sci: cdm, slalom gigante femminile (Plan de Corones, Italia)
26 – Sci: cdm, slalom speciale maschile (Schladming, Austria)
30-31 – Sci, cdm, discesa e superG femminile (Gasmish, Germania)
30-31 – Sci: cdm, slalom speciale maschile (Chamonix, Francia)
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
F1: Hamilton diventa cavaliere del Regno Unito
Riceverà l’onoreficienza dal primo ministro Johnson
r
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
31 dicembre 2020
09:46
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Lewis Hamilton è stato nominato cavaliere nel Regno Unito, un riconoscimento attribuitogli dopo la conquista del settimo titolo mondile della Formula 1. Il primo e unico pilota di colore nella classe regina del motorsport, 35 anni, ha eguagliato il tedesco Michael Schumacher in un’eccezionale stagione 2020, abbreviata a causa della pandemia.

Il mese scorso, un gruppo di parlamentari britannici aveva chiesto al primo ministro Boris Johnson di elevare il pilota al grado di cavaliere. Di umili origini, il pilota della Mercedes è diventato un forte sostenitore dell’uguaglianza, della lotta al razzismo e dei temi ambientali. Hamilton sarà insignito nel corso del ‘New Year Honours’ di giovedì prossimo.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sci: Mayer vince la discesa di Bormio, ma Paris è 4/o
L’azzurro è tornato fra i primi dopo il lungo infortunio
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
BORMIO (SONDRIO)
30 dicembre 2020
13:51
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
La spettacolare e massacrante discesa di Coppa del mondo di Bormio, sui 3.270 metri della pista ‘Stelvio’, ultima gara del 2020, è stata vinta dall’austriaco Matthias Mayer, in 1’57″32. Ma, tra gli uomini-jet, si è rivista l’Italia, con una bella prova di Dominik Paris, che si è piazzato al 4/o posto con il tempo di 1’57″45, in altre parole a soli 13 centesimi dalla vittoria.

Bene anche Christof Innerhofer (1’57″95). Mayer, 30 anni, due ori olimpici in discesa e decima vittoria in Coppa del mondo di sci – ha regalato a una finora delusa Austria la prima vittoria della stagione. Secondo l’altro austriaco Vincent Kriechmayr, in 1’57″36; terzo lo svizzero Urs Kryenbuehl, in 1’57″38.
Per l’Italia – in una gara disputata sul filo dei centesimi, tiratissima e spettacolare con condizioni meteo e di pista perfette – oltre a Paris 4/o e Innerhofer 11/0, c’è il buon 15/o posto (1’58″52 per Matteo Marsaglia. La prossima tappa di coppa è in programma a Zagabria, nella Croazia appena colpita dal terremoto: il 3 gennaio 2021 slalom speciale donne e il 6 lo speciale maschile.     VAI AL CALCIO

Politica tutte le notizie in tempo reale. Tutta la Politica in costante aggiornamento. SEGUILA E CONDIVIDILA!
Aggiornamenti, Notizie, Politica, Ultim'ora

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 20 minuti

Ultimo aggiornamento 31 Dicembre, 2020, 11:57:08 di Maurizio Barra

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 15:35 DI MARTEDì 29 DICEMBRE 2020

ALLE 11:57 DI GIOVEDì 31 DICEMBRE 2020

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE

Fincantieri: Patuanelli, presto lettera a Vestager e Breton
Stiamo interloquendo con Le Maire
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
12:53
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Stiamo interloquendo con Le Maire e scriveremo tra oggi e domani una lettera a Vestager e Breton”.
Lo ha detto il ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, parlando con i giornalisti, in Senato, riguardo la vicenda Fincantieri.   ECONOMIA

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE

Conte: “Accelerare la verifica, no ultimatum. Recovery pronto a metà febbraio
Il vaccino? ‘Lo farei subito’. Ma il premier esclude l’obbligatorietà
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
22:03
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Conte, nella conferenza stampa di fine anno, avverte Renzi: stop “agli ultimatum”, sì al dialogo e “se manca la fiducia di un partito” si va “in Parlamento”. Se il problema è il rimpasto “lo affronteremo”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Quindi assicura che sul Recovery il documento finale “sarà pronto per metà febbraio”. Per quanto riguarda la governance del Recovery, invece, pensa a un decreto così come chiede l’Ue. Intanto, la delegazione di IV presenta al Mef la sua proposta divisa in 62 ‘appunti’ e continua a incalzare il governo che, nel frattempo, ha già elaborato una nuova bozza. Si tratta di un testo di 153 pagine con tanto di cronoprogramma dei singoli progetti e l’indicazione, come vuole l’Ue, di ‘milestones’ e target. Per quanto riguarda la scuola il governo punta a ripartire il 7 gennaio almeno al 50%.

La conferenza stampa di Conte – Occorre “accelerare” la cosiddetta verifica di maggioranza, così da affrontare “nei primi giorni di gennaio” il Recovery Plan, da consegnare poi alle “forze sociali e al Parlamento” per definirlo in via definitva “a febbraio”, ha detto il premier Giuseppe Conte alla conferenza stampa di fine anno. “Dobbiamo avere una prospettiva di legislatura nel quadro dell’occasione storica dei 209 miliardi del Recovery plan.Ma non possiamo permetterci di galleggiare”, ha detto. E poi ha aggiunto: “Senza la coesione delle forze di maggioranza si può vivacchiare”.
Il premier cita quindi Aldo Moro. “Ci sono due aspetti che non riesco a fare miei. Uno sono gli ultimatum, non appartengono a mio bagaglio. In ultimo discorso, l’ultimo fatto nel febbraio 1978, Moro ha detto che gli ultimatum non sono ammissibili in politica, significano far precipitare le cose e impedire una soluzione. Io sono per il dialogo e il confronto e trovare una sintesi per il Paese”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Un’altra cosa non mi appartiene oltre agli ultimatum – ha aggiunto il premier -. Noi stiamo lavorando al futuro del Paese, stiamo lavorando per il Recovery Plan, abbiamo fatto una manovra espansiva di 40 miliardi, lavoriamo al Bilancio europeo, sono qui per programmare il futoro. Non potrei distogliermi da questi impegni per impegnarmi in una campagna elettorale”.
Se verrà meno la fiducia di un partito andrò in Parlamento”, spiega Conte, e se verrà posto il problema del rimpasto “lo affronteremo”. Sul Mes, invece, “sarà il Parlamento a dover decidere”.
A proposito del vaccino Conte annuncia: “Io stesso per dare il buon esempio lo farei subito ma è giusto rispettare le priorità approvate dalle Camere”. Il premier tuttavia confida in una vaccinazione di massa ed esclude al momento l’obbligatorietà. “Io chiedo a tutti uno sforzo, mettiamo una parte le ideologie e le reazione emotive, compiamo un atto di solidarietà verso tutta la comunità nazionale, sottoponiamoci al vaccino”.
“Lo stato di emergenza” per il Covid “lo prorogheremo sino a quando sarà necessario per mantenere i presidi di protezione civile e tutti i presidi che ci consentono di gestire l’emergenza, dando poteri ai soggetti attuatori”, ha detto il premier.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Sulla riapertura delle scuole Conte auspica “che il 7 gennaio le scuole secondarie di secondo grado possano ripartire con una didattica integrata mista almeno al 50% in presenza, nel segno della responsabilità, senza mettere a rischio le comunità scolastiche. Se, come mi dicono, i tavoli delle prefetture, hanno lavorato in modo efficace, potremo ripartire quantomeno con il 50%”.
“Abbiamo approfittato di dicembre – prosegue – per un ulteriore passo avanti, in una logica di massima flessibilità. Abbiamo coinvolto i prefetti, con tutte le autorità coinvolte, per una sintesi. Abbiamo compreso che il sistema è così integrato che non è possibile decongestionare i flussi attorno alla scuola, anche per il trasporto pubblico locale, se non si integrano i comparti diversi. Le prefetture hanno avuto il compito di coordinare soluzioni flessibili, da valutare paese per paese, scuola per scuola. C’è stata disponibilità a differenziare gli orari di ingresso anche negli uffici pubblici”.
In Italia dati peggiori sul Covid che altrove? “Teniamo conto che l’Italia è stato il primo Paese europeo e occidentale in cui è scoppiata la pandemia in modo così incisivo. Questo ci ha complicato la risposta e abbiamo dovuto elaborare risposte che non ci consentivano di riprodurre quelle applicate altrove”. Così risponde il premier Giuseppe Conte nella conferenza stampa di fine anno. “Aspettiamo a fare bilanci: avremo sempre il massimo impegno per limitare le limitazioni delle libertà personali. Nella seconda ondata le misure restrittive sono dappertutto e a volte anche in modo più incisivo che da noi”, aggiunge.
“Perché l’Italia non si è assicurata dosi di vaccini come la Germania? Italia, Francia, Germania e Olanda sono stati i primi paesi che in modo sintonico si sono mossi per l’alleanza per i vaccini, dopo aver già preso contatti con le ditte. Abbiamo consegnato la palla ala commissione Ue. E’ stata una scelta politica. L’Italia non ha tentato di assicurarsi altre commesse perché le dosi contrattualmente negoziate sono centinaia di milioni. E poi L’Italia non l’ha fatto perché all’articolo 7 del contratto della commissione europea c’è il divieto di approvvigionarsi a livello bilaterale”.
“La ministra con i sindacati e le forze sociali sta già lavorando allo scenario che dovremo affrontare dopo marzo” con la fine del blocco dei licenziamenti: “è uno scenario molto preoccupante. Abbiamo costruito una cintura di protezione sociale che più o meno sta funzionando, ha scongiurato il licenziamento per 600mila persone. Ma dobbiamo lavorare alla riforma e riordino degli ammortizzatori sociali e rendere più incisive le politiche attive del lavoro. Dovremo lavorare per non farci trovare impreparati. Il mercato del lavoro si preannuncia molto critico dopo marzo”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
La conferenza stampa di fine anno si è aperta con un minuto di silenzio in ricordo delle vittime del Covid e in solidarietà dei loro familiari.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Conte, accelerare verifica, Recovery a febbraio
Progetto poi sarà consegnato a forze sociali e Camere
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
14:07
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Occorre “accelerare” la cosiddetta verifica di maggioranza, così da affrontare “nei primi giorni di gennaio” il Recovery Plan, da consegnare poi alle “forze sociali e al Parlamento” per chiuderlo in via definitiva “a febbraio”.
Lo ha detto il presidente del Consiglio Giuseppe Conte alla conferenza di fine anno.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Conte,prospettiva legislatura ma non dobbiamo galleggiare
Recovery occasione storica
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
14:08
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Dobbiamo avere una prospettiva di legislatura nel quadro dell’occasione storica dei 209 miliardi del Recovery plan. Ma non possiamo permetterci di galleggiare”.

Lo afferma il presidente del Consiglio Giuseppe Conte parlando nel corso della conferenza stampa di fine anno, a villa Madamna
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Renzi,voglio stabilità ma se immobilismo legislatura finisce
Non siamo irresponsabili, chiediamo chiarezza
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
14:06
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“A chi ci viene a dire ‘siete irresponsabili perché mettete in discussione la stabilità’, rispondo che io ho lavorato perché si proseguisse l’esperienza di legislatura perché pensiamo sia un valore la stabilità ma c’è una differenza epocale tra la stabilità e l’immobilismo. Come in una bicicletta l’equilibrio si tiene se ci si muove o l’immobilismo fa terminare la vita della legislatura.
Ecco perché abbiamo chiesto chiarezza”. Lo dice il leader di Iv Matteo Renzi nella dichiarazione di voto sulla manovra in Senato.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Conte,prospettiva legislatura ma non dobbiamo galleggiare
Recovery occasione storica
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
14:08
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Dobbiamo avere una prospettiva di legislatura nel quadro dell’occasione storica dei 209 miliardi del Recovery plan. Ma non possiamo permetterci di galleggiare”.

Lo afferma il presidente del Consiglio Giuseppe Conte parlando nel corso della conferenza stampa di fine anno, a villa Madamna
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Manovra: Senato conferma fiducia con 156 sì, è legge
Arriva ok definitivo del Parlamento
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
14:13
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il Senato ha confermato la fiducia al governo sulla Manovra, con 156 voti a favore, 124 contrari e nessun astenuto. Successivamente al voto di fiducia posto sull’articolo 1 della manovra, l’Aula ha approvato il provvedimento nel suo complesso con 153 voti favorevoli, 118 contrari e un astenuto.
Il provvedimento è quindi approvato in via definitiva dal Parlamento.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Conte, su fiducia in Parlamento ognuno assume responsabilità
Non sfido nessuno, trasparenti davanti cittadini per credibilità
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
14:25
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Il premier non sfida nessuno, ha la responsabilità di una sintesi politica e di un programma di governo. Per rafforzare la fiducia e la credibilità del governo e della classe politica bisogna agire con trasparenza e confrontarsi in modo franco.
Il passaggio parlamentare è fondamentale. Finché ci sarò io ci saranno sempre passaggi chiari, franchi, dove tutti i cittadini potranno partecipare e i protagonisti si assumeranno le rispettive responsabilità”. Lo dice il premier Giuseppe Conte parlando di un eventuale voto di fiducia in Parlamento al termine delle verifica.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Conte, escludiamo vaccinazione obbligatoria
Confido in vaccino di massa
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
14:52
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Escludiamo la vaccinazione obbligatoria”. Lo dice il premier Giuseppe Conte nella conferenza stampa di fine anno.
“Confido – aggiunge – in una vaccinazione di massa”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Scuola: Conte, auspico ripartenza il 7/1 almeno al 50%
Se tavoli prefetture hanno lavorato bene, potremo farlo
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
16:54
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Auspico che il 7 gennaio le scuole secondarie di secondo grado possano ripartire con una didattica integrata mista almeno al 50% in presenza, nel segno della responsabilità, senza mettere a rischio le comunità scolastiche.
Se, come mi dicono, i tavoli delle prefetture, hanno lavorato in modo efficace, potremo ripartire quantomeno col 50%”.
Lo dice il premier Giuseppe Conte nella conferenza stampa di fine anno.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Ue, ok ad accordo politico su investimenti con Cina
Dombrovskis, ‘una pietra miliare per l’economia’
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
30 dicembre 2020
16:28
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
La Ue e la Cina hanno concluso un accordo politico sugli investimenti, dopo sette anni di negoziati. Lo rende noto il presidente del Consiglio europeo Charles Michel.

“Una pietra miliare per l’economia”, che migliora “l’accesso ad un mercato chiave globale e crea parità di condizioni per le nostre imprese”, un accesso che la Cina “non ha mai dato a nessun Paese”, ha commentato il vicepresidente della Commisisone Ue responsabile per il commercio, Valdis Dombrovskis. L’intesa “non risolverà tutte le nostre sfide con la Cina, che restano tante, ma le vincola in modo significativo nella giusta direzione”, ha aggiunto.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Manovra: Senato; via a dichiarazioni di voto sulla fiducia
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
10:29
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Chiusa la discussione generale sulla fiducia alla manovra in Aula in Senato. Sono così iniziate le dichiarazioni di voto.
L’ok al provvedimento è atteso intorno all’ora di pranzo.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Manovra: il Senato conferma la fiducia con 156 sì, è legge
Gualtieri: ‘Legge di bilancio ambiziosa, sono soddisfatto’
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
31 dicembre 2020
10:03
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il Senato ha confermato la fiducia al governo sulla Manovra, con 156 voti a favore, 124 contrari e nessun astenuto. Il provvedimento è quindi approvato in via definitiva dal Parlamento.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il Senato ha approvato successivamente al voto di fiducia posto sull’articolo 1 della manovra, il provvedimento nel suo complesso con 153 voti favorevoli, 118 contrari e un astenuto.
“Sono molto soddisfatto. Si conclude un iter in tempi rapidi, ringrazio il Parlamento, che consente l’approvazione di una legge di bilancio ambiziosa, fortemente espansiva, orientata alla crescita, al lavoro, alla coesione”, ha detto il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, commentando al Senato l’approvazione della legge di Bilancio. “Ci sono misure di carattere storico, come le risorse per il varo dell’assegno unico per i figli, per l’avvio della riforma fiscale. Misure non solo per uscire dalla crisi, ma per rilanciare la crescita”.  “Stiamo varando il provvedimento più importante dell’anno, la legge di bilancio in un solo giorno”, ha affermato il presidente del senato Elisabetta Casellati in Aula a Palazzo Madama sottolineando la compressione dei tempi per l’esame parlamentare. “Si sta parlando di democrazia parlamentare”, ha aggiunto sottolineando “non voglio applausi”.
“Diciamo sì anche oggi” alla manovra “ma assegniamo al governo la responsabilità di dire che fa da grande. Siamo pronti a lavorare se c’è un orizzonte. Non saremo mai complici del più grande spreco di denaro della storia repubblicana” sul Recovery fund. “La palla tocca al governo perché noi abbiamo solo detto la verità”, ha affermato il leader di Iv Matteo Renzi. “Oggi abbiamo ascoltato parole definitive di un collega, Zanda. Leggetelo. Ci etichettano come irresponsabili e pierini ma dal rispetto delle forme democratiche deriva una credibilità delle istituzioni che ora rischia di essere messa a dura prova. Se il governo gialloverde approva la legge elettorale in 48 ore, si va alla Corte costituzionale, come ha fatto il Pd. Se lo fa il governo giallorosso si sta zitti?”, ha detto Renzi in Senato. “Stiamo distruggendo quest’aula e la nostra credibilità”, aggiunge. “Rispetto delle forme istituzionali, dall’intelligenze, dai servizi segreti, alla legge di bilancio”. “A chi ci viene a dire ‘siete irresponsabili perché mettete in discussione la stabilità’, rispondo che io ho lavorato perché si proseguisse l’esperienza di legislatura perché pensiamo sia un valore la stabilità ma c’è una differenza epocale tra la stabilità e l’immobilismo. Come in una bicicletta l’equilibrio si tiene se ci si muove o l’immobilismo fa terminare la vita della legislatura. Ecco perché abbiamo chiesto chiarezza”, ha aggiunto il leader di Italia Viva.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Parlando con i giornalisti al Senato, il ministro Gualtieri ha sottolineato che sul Recovery, “non è sufficiente spendere tutti i soldi, ma devono essere spesi bene e che si raggiungano gli obiettivi. Altrimenti non arrivano i soldi dall’Europa e si rischia di perderli e di avare un buco di bilancio”, visto che le risorse vengono anticipate dall’Italia e poi rimborsate.
Nel documento inviato al ministro dell’Economia sul Recovery Plan, Italia Viva scrive:  “Non servono progetti nascosti nei cassetti e tirati fuori all’ultimo minuto. Occorre trasparenza. Questo è il documento più importante della legislatura: è in gioco il futuro dei nostri figli. Queste risorse sono risorse eccezionali: sprecare una così rilevante occasione sarebbe drammatico non solo per noi ma anche per i nostri figli e i nostri nipoti. Non possiamo accettare un documento senza una visione, non possiamo essere complici del più grande spreco di denaro pubblico”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Addio 2020, l’anno più brutto delle nostre vite
Gli eventi che hanno segnato la nostra storia
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 202022:55
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Un anno da sopravvissuti, per chi ce l’ha fatta. Un anno in cui il battito del mondo è parso a tratti rallentare, fin quasi a fermarsi.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il saluto del pianeta al 2020 è un addio a 12 mesi nei quali le vicende umane si sono susseguite e le notizie non sono mancate, come sempre; ma – in tutti i continenti – sotto l’ombra compatta e tenebrosa di “un nemico invisibile”: il Covid. Parola ignota ai vocabolari di qualunque lingua ancora nel 2019 e oggi ripetuta con gli accenti di tutti gli idiomi come una maledizione.
E’ il 4 gennaio, si è appena finito di far festa per il nuovo anno, quando le Agenzie battono in poche righe questa notizia: “Le autorità cinesi hanno avviato un’indagine sulla diffusione di una misteriosa polmonite di natura virale con decine di persone colpite nella città di Wuhan, nel centro della Cina. Online si sono diffusi timori che il virus possa essere legato alla Sars, che fra il 2002 e il 2003 causò la morte di 700 persone. La polizia di Wuhan ha fatto sapere che otto persone sono state sanzionate per la diffusione di false informazioni via Internet”. Se ne sa ancora poco, ma in filigrana ci sono già tutti gli elementi della bufera. Di un incubo in procinto di diventare – da semplice epidemia – pandemia globale. “La prima mai generata da un coronavirus”, come dichiarerà drammaticamente e in forma ufficiale l’11 marzo il direttore generale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità Tedros Adhanom Ghebreyesus: tragedia senza precedenti nel mondo moderno, segnata da un contatore di morte che tuttora non si è fermato.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Le prime istantanee di quello che si sta preparando appaiono ancora remote in Europa, a gennaio: sono le immagini dei volti coperti dalle mascherine, dei luoghi pubblici svuotati dai lockdown (altro termine destinato a dilagare nell’uso comune), degli operatori sanitari o dei servizi di emergenza sfiancati e bardati come di fronte a una guerra biologica che rimbalzano inizialmente da Wuhan, dalla Cina, dove dietro le precauzioni dell’isolamento sociale di massa si materializza un capillare apparato di sicurezza. Ma ben presto le stesse visioni diventano familiari dappertutto sul pianeta. E l’Italia si ritrova a fare i conti con una prima ondata di casi che precede quella degli altri Paesi europei: a partire dai focolai che al principio si concentrano soprattutto in Lombardia. Tra i clic che restano nella memoria di quei giorni di sgomento non può mancare l’atroce processione di bare allineate sui cassoni di una fila di camion militari a Bergamo. O il viso disfatto dalla fatica e dal dolore di una delle infermiere travolte dall’emergenza fra i reparti di terapia intensiva. Flash di una battaglia combattuta da tanti con coraggio, compresa la gente comune che quel coraggio cerca di darselo cantando dai balconi nelle prime settimane di confinamento in casa; ma che lascia sul terreno vittime e ancora vittime a ogni latitudine, col trascorrere dei mesi. Ci sono i morti in camice bianco, caduti nelle corsie degli ospedali e riscoperti forse tardivamente come “eroi”; e i tanti nonni spirati in solitudine, falciati da un virus che colpisce soprattutto (non solo) i più vecchi e vulnerabili.
Universale si staglia poi il profilo di papa Francesco, in piedi in una piazza San Pietro deserta, lustra di pioggia e coperta da nuvole plumbee, a implorare l’Altissimo che ci liberi dal male.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Momento profetico, capace di scuotere tutti o quasi tutti – chi crede, chi non crede, chi non sa – nel dubbio e nello sconforto dell’incertezza. Come se si fosse tornati ai secoli della morte nera, ai simboli di luoghi quali la Madonna della Salute, imponente basilica bianca innalzata dai veneziani a mo’ di ex voto dopo la peste del 1630.
Poi, certo, sarebbe giunto pure il racconto della sfida della scienza al Covid-19, dei laboratori dove stanno nascendo i vaccini che – si spera – sapranno sconfiggerlo. Troppo tardi per chi si è arreso lungo la strada. Nomi noti e non, dallo scrittore cileno Luis Sepulveda in avanti, in un 2020 nel quale l’umanità perde anche altre icone per ragioni diverse dalla pandemia. Diego Armando Maradona su tutti, genio sovrumano del football (genio e sregolatezza, come quasi sempre quando si ha a che fare con i talenti assoluti), pianto a fine anno nella natia Argentina, a Napoli, patria adottiva, e da chiunque sia stato in grado di apprezzarne in giro per il mondo l’arte irrefrenabile.
O ancora, in Italia, Paolo Rossi, Pablito, simbolo del trionfo azzurro ai mondiali dell’82, che con i suoi gol e il suo sorriso fece ballare per un’estate un’intera nazione reduce dai cupi anni di piombo. E senza dimenticare, fra i protagonisti del mondo di celluloide, l’addio al più celebre degli 007, l’highlander scozzese Sean Connery, James Bond cinematografico per antonomasia, uscito di scena a 90 anni.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Quanto alla politica, a suggellare l’anno è senza dubbio la fine della presidenza di un solo mandato negli Usa, breve quanto tumultuosa, del magnate repubblicano Donald Trump. E la contestata elezione al suo posto del democratico Joe Biden, 78enne veterano dell’establishment a cui mezza America e tanta parte del mondo affidano adesso speranze di cambiamento – o solo di quiete – dopo una corsa alla Casa Bianca mai così divisiva per un Paese già scosso nei mesi precedenti dalle proteste del movimento anti razzista Black Lives Matter, sull’onda dell’uccisione dell’afroamericano George Floyd, ennesima vittima della polizia: con record storico di voti in cifra assoluta per il vincitore (affiancato per la prima volta da una vicepresidente donna e non bianca, Kamala Harris), ma anche per lo sconfitto.
Una svolta destinata a riverberarsi certo sul futuro dell’affannata superpotenza d’oltreoceano e del globo nel 2021: anno in cui “nulla sarà più come prima”, non si fa che ripetere fra paure e auspici, come in un mantra. Sempre che ad avverarsi non sia invece, una volta di più, l’amaro vaticinio del Gattopardo.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Ecco la manovra: sanità, famiglie, lavoro, le novità per il 2021
Nel testo previsto l’assegno unico per i figli. 800 euro per gli autonomi
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
31 dicembre 2020
10:30
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Famiglie, imprese, lavoratori: la manovra per il 2021 cerca di “non lasciare indietro nessuno”, come ripete il governo dall’inizio della pandemia, e distribuisce i 40 miliardi – tra deficit e fondi Ue – in gran parte a nuovi aiuti per far fronte alla crisi, a partire dal rafforzamento della sanità e dal finanziamento del piano vaccini. Nel suo iter parlamentare iper-compresso (48 ore in commissione, due fiducie e meno di tre giorni per l’esame del Senato) riesce ad accogliere oltre 250 proposte di modifica e si arricchisce di una carica di bonus e micro-misure, dai festeggiamenti per il primo presepe al turismo esperienziale, ma anche del primo abbozzo di ammortizzatore sociale per gli autonomi.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Ecco in sintesi le novità del 2021:
RIVOLUZIONE FAMIGLIA CON L’ASSEGNO UNICO: è una delle misure distintive della manovra già nella versione di partenza.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Vengono stanziati 3 miliardi – che salgono a circa 6 a regime – per l’introduzione a partire da luglio dell’assegno universale che andrà anche ad autonomi e incapienti e sostituirà gli altri aiuti per i figli a carico, fino ai 21 anni. Per i dettagli bisognerà però aspettare l’ok del Senato al ddl delega sul tema e ai decreti attuativi. Nel pacchetto famiglia anche il bonus bebé confermato ancora per il 2021, il congedo per i papà che sale a 10 giorni, i finanziamenti per aumentare i posti negli asili nido e una serie di misure per il lavoro delle neomamme e delle donne in generale. Più fondi anche contro le discriminazione di genere e le violenze, per careliver e caregiver. Aiuti poi per la casa, con più fondi per incentivare chi abbassa l’affitto (fino al 50% della riduzione del canone, massimo 1200 euro) e cento milioni in più anche per il fondo morosi incolpevoli. Altri 40 milioni per i buoni spesa per le famiglie in difficoltà.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
AUTONOMI, ANNO BIANCO E ‘CIG’: L’altra ‘rivoluzione’ è quella in arrivo per gli autonomi: intanto con 1 miliardo, che sarà potenziato con un ulteriore miliardo e mezzo, scatterà l’esonero (parziale) dai contributi per il 2020 per le piccole partite Iva fino a 50mila euro con perdite di almeno un terzo nell’anno nero del Covid. In più arriva Iscro, la nuova ‘cig’ per gli automi, una indennità di sei mesi fino a 800 euro.
SCUDO ANTI-LICENZIAMENTI: Se i licenziamenti sono bloccati, con la manovra, fino a fine marzo, si cerca di stendere uno scudo per evitare una emorragia di posti di lavoro. Oltre al rifinanziamento per 5 miliardi di altre 12 settimane di Cig Covid, gli sgravi al 100% per le assunzioni di under 35 per 3 anni (4 al Sud) e per le donne, lo sconto del 30% dei contributi per i dipendenti nel Mezzogiorno, vengono prorogati ed estesi alle imprese dai 250 dipendenti i contratti di espansione, torna l’assegno di ricollocazione per chi è Naspi e nasce Gol, un nuovo programma per il Reddito di cittadinanza (per il quale ci sono risorse aggiuntive) e disoccupati in Naspi. In attesa della riforma delle pensioni per superare Quota 100 prorogate Ape social e opzione donna. Scatta la nona salvaguardia per gli esodati.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
DAI MEDICI AI VACCINI, OLTRE 3 MILIARDI A SANITA’: Un miliardo in più per il Servizio sanitario e altri 650 milioni per assumere 3mila medici e 12mila infermieri per somministrare i vaccini; 400 milioni per acquistarli, 70 milioni per i tamponi da medici di base e pediatri. Ci sono poi 850 milioni per le indennità di medici e infermieri. 100 per le professioni sanitarie. In più siringhe, tamponi e vaccini saranno senza iva, 5 milioni serviranno ad arginare la carenza di bombole di ossigeno. Raddoppiano i fondi per la cannabis terapeutica e arriva un contributo per le coppie che si sottopongono alla Pma.

NUOVI AIUTI, DA TURISMO A FILIERE AGRICOLE: Per sostenere il turismo, tra i settori più provati dalla crisi, arriva un nuovo pacchetto da mezzo miliardo tra stop alla prima rata Imu per alberghi, stabilimenti e discoteche, proroga del credito d’imposta sugli affitti e tax credit per agenzie di viaggio e tour operator. Agli aeroporti vanno 500 milioni. Scende al 10% l’Iva su asporto e delivery. E si guarda anche alle filiere indirettamente colpite dalle chiusure, dai vini di qualità ai suini.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
DALLA CASA ALL’AUTO, TUTTI I BONUS: Conferma anche nel 2022 del Superbonus al 110%, esteso a tetti e ascensori, ai nuovi ecoincentivi auto (3.500 euro anche per le euro 6) e un bonus fino al 40euro della spesa per i redditi bassi che comprano auto elettriche. Il bonus mobili si applica a spese fino a 16mila euro. Ci sono poi il bonus occhiali (50 euro con Isee entro i 10mila euro), quello da 1000 euro per i filtri dell’acqua ma anche altrettanti per chi cambia rubinetti e wc in chiave anti-spreco. Arriva il cellulare o il tablet “di Stato”, per consentire la connessione delle fasce più deboli. C’è infine un bonus revisione auto, che coprirà solo 1 volta nei prossimi tre anni l’aumento da gennaio di 10 euro.
GARANZIE E INCENTIVI AGGREGAZIONI IMPRESE: Per evitare strette sul credito prorogate le garanzie e anche la moratoria sui mutui. Rafforzato ed esteso Transizione 4.0, e incentivata l’aggregazione (norma di cui si potrebbe avvalere anche Mps).
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Recovery: nuova bozza del governo con il cronoprogramma dei progetti
Testo di 153 pagine: tante conferme, da Superbonus a cybersecurity
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
19:04
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Spunta una nuova bozza di Recovery plan, un documento aggiornato di 153 pagine, nel quale per la prima volta compare il cronoprogramma dei singoli progetti, con l’indicazione, come chiede l’Ue, di milestones (pietre miliari) e target (obiettivi). Vengono indicati i soggetti proponenti, attuatori e la natura della spesa, se si tratta di investimenti, riforme o incentivi. Compaiono anche impatto green e digital.
La bozza, datata 29 dicembre, aggiorna il testo di 133 pagine portato in Cdm il 7 dicembre. Sui progetti diverse conferme: dal Superbonus al centro di ricerca sulla cybersecurity da realizzare entro il quarto trimestre 2021.
Due miliardi e 640 milioni aggiuntivi per accelerare sulla banda ultralarga e avviare già nel 2021 la copertura del 10% di scuole, strutture sanitarie, musei, e anche di 30mila km di strade extraurbane. E’ l’obiettivo che si pone il governo per il progetto ‘connessioni veloci’ contenuto nella nuova bozza del Recovery Plan. Nel dettaglio si prevede tra il 2024 e il 2026 la copertura piena di 9mila scuole,12.300 ospedali, 100 parchi, 200 musei e siti archeologici, 1000 centri sportivi. Previsto anche di raggiungere entro il primo trimestre 2026 2,5 milioni di case in aree grigie e bianche.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Regioni, rimandare apertura impianti sci al 18/1
Con la scuola il Governo vuole ripartire il 7, almeno al 50%
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
31 dicembre 2020
10:04
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Le regioni chiedono di rimandare l’apertura degli impianti sciistici al 18 gennaio. In una lettera ai ministri Francesco Boccia e Roberto Speranza, il presidente della Conferenza delle Regioni Stefano Bonaccini ha sottolineato che “allo stato attuale, causa anche il recente andamento epidemiologico a livello internazionale che non ha agevolato l’assunzione delle necessarie decisioni, si ritiene non ricorrano le condizioni tali da consentire iniziative e azioni programmabili per permettere l’apertura degli impianti il giorno 7 gennaio”.
Intanto il Governo vuole riportare due milioni e mezzo di studenti a scuola il 7 gennaio, almeno al 50% in presenza.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Lo ha ribadito il premier Conte nella conferenza stampa di fine anno, mentre le Regioni si attrezzano perché personale e ragazzi possano affrontare le aule in sicurezza. Ma le polemiche non sono ancora sopite: in mattinata studenti e studentesse si sono mobilitati davanti al liceo Visconti di Roma per manifestare il loro dissenso verso la gestione del rientro subito dopo l’Epifania, mentre striscioni di protesta facevano comparsa davanti a una ventina di scuole di tutto il Lazio. I ragazzi chiedono “trasporti sicuri e aumento delle connessioni”, facendo eco a molti presidi italiani che continuano a ritenere difficile il rientro il 7 gennaio.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Da Erasmus a passaporto cosa cambia per gli italiani con la Brexit
Le nuove regole per turisti, studenti e lavoratori
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
31 dicembre 2020
11:20
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Dall’Erasmus al roaming, per le centinaia di migliaia di italiani ed europei, che guardano al Regno Unito come una meta turistica, lavorativa, di studio e di avventura dal primo gennaio, con l’entrata in vigore della Brexit, cambieranno molte cose. La svolta più immediata riguarderà, in senso più severo e restrittivo, le regole sugli spostamenti: uno dei fattori determinanti che hanno portato alla scelta del divorzio da Bruxelles nel referendum del 2016. Dal nuovo anno la libertà di movimento come intesa sino ad oggi cessa di esistere.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Sarà necessario il passaporto (senza visto) per viaggiare nel Regno Unito e restarci fino a tre mesi. Per un periodo più lungo, nel caso in cui si intenda soggiornare per ragioni di lavoro o di studio, occorreranno invece visti analoghi a quelli richiesti attualmente agli stranieri non comunitari.
Ma non finisce qui. Per limitare gli ingressi, anche dall’Ue, vengono introdotte liste di priorità legate al possesso di un contratto di lavoro già garantito, con un salario minimo annuo lordo da 25.600 sterline (oltre 28.000 euro). Il tutto all’interno di un sistema di filtro degli ingressi a punti in cui si valuterà fra l’altro il livello delle proprie specializzazioni e la padronanza della lingua inglese.
Quanto a coloro che sono già residenti sull’isola (circa 4 milioni di europei, di cui oltre 700.000 italiani), il mantenimento dei diritti pre Brexit resta soggetto all’iscrizione, al più tardi entro giugno 2021, nel registro del cosiddetto ‘Eu Settlement Scheme’, istituito in forma digitale presso l’Home Office a tutela di un trattamento equiparato a quello dei cittadini britannici. Ma per i nuovi venuti, giovani in primis, la musica avrà un altro spartito. E i cambiamenti sono destinati a coinvolgere chi sogna Oxford e Cambridge o una delle tante altre università britanniche dove le presenze italiane sono una costante consolidata. Chi vi s’iscriverà dal 2021 pagherà una retta piena, al pari degli extracomunitari, che a seconda degli atenei può arrivare fino all’equivalente di oltre 30.000 euro per anno accademico.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Inoltre la Gran Bretagna esce dal programma Erasmus di scambi fra studenti europei, considerato troppo oneroso dal governo Tory di Boris Johnson e utilizzato finora più dai ragazzi continentali per periodi di studio sull’isola che non dai giovani britannici attratti dagli atenei dei Paesi Ue. Un programma che Londra ha annunciato di voler sostituire con un nuovo schema di scambi globali, allargato agli atenei americani o asiatici, e intitolato al matematico inglese Alan Turing (colui che svelò i segreti dei cifrari tedeschi di Enigma durante la Seconda Guerra Mondiale): programma per il quale il ministro dell’Istruzione, Gavin Williamson, ha promesso uno stanziamento iniziale da 100 milioni di sterline, in grado di coprire dall’anno prossimo i costi di soggiorni di studio globali a 35.000 studenti isolani contro i 15.000 circa dell’ultimo Erasmus.
Infine c’è la questione del roaming telefonico che riguarda soprattutto chi vorrà recarsi nel Regno Unito per turismo. Fino ad oggi infatti i cittadini italiani hanno potuto usare i loro piani tariffari come se fossero in Italia grazie ad una legge europea entrata in vigore tre anni fa. Con la Brexit le cose cambieranno, a meno di accordi nei prossimi mesi, e chi possiede sim italiane dovrà fare riferimento al proprio operatore telefonico circa gli addebiti roaming.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Egitto: ‘Processo Regeni immotivato’. Ira dell’Italia
Farnesina: ‘Parole inaccettabili, piena fiducia nella magistratura italiana’
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
IL CAIRO
31 dicembre 2020
11:00
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Nel sostenere che un processo in Italia sarebbe “immotivato”, la Procura generale egiziana accredita la tesi secondo la quale imprecisate “parti ostili a Egitto e Italia vogliano sfruttare” il caso di Giulio Regeni “per nuocere alle relazioni” tra i due paesi. Ciò, aggiunge la Procura, sarebbe provato dal luogo del ritrovamento del corpo e dalla scelta del giorno del sequestro e di quello del ritrovamento del cadavere, avvenuto durante una missione economica italiana al Cairo.
“La Farnesina ritiene che quanto affermato dalla Procura Generale egiziana relativamente al tragico omicidio di Giulio Regeni sia inaccettabile”. In una nota diffusa in serata la Farnesina ribadisce “di avere piena fiducia nell’operato della magistratura italiana” e che “continuerà ad agire in tutte le Sedi, inclusa l’Unione europea, affinché la verità sul barbaro omicidio di Giulio Regeni possa finalmente emergere”.
“La Farnesina auspica che la Procura Generale egiziana condivida questa esigenza di verità e fornisca la necessaria collaborazione alla Procura della Repubblica di Roma”.

Economia tutte le notizie in tempo reale. Complete, approfondite, dettagliate. Da non perdere. LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, ECONOMIA, Notizie, Ultim'ora

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 30 minuti

Ultimo aggiornamento 31 Dicembre, 2020, 10:54:07 di Maurizio Barra

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 11:54 DI MARTEDì 29 DICEMBRE 2020

ALLE 10:54 DI GIOVEDì 31 DICEMBRE 2020

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Asta Bot a 6 mesi, tasso di rendimento scende a -0,52%
Tasso copertura 1,71
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
29 dicembre 2020
11:54
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il Tesoro ha assegnato tutti i 6,5 miliardi di Bot a sei mesi in asta con un tasso di rendimento medio ponderato a -0,52% da -0,518% dell’asta precedente. La richiesta è ammontata a oltre 11,11 miliardi con un rapporto di copertura di 1,71 dal 2,22 dell’asta precedente.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Turismo: Istat, crollo presenze stranieri, città arte, hotel
Diminuiscono drasticamente anche i viaggi di lavoro
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
29 dicembre 2020
11:59
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Profondo rosso nei principali dati diffusi dall’Istat sul Movimento turistico in Italia nei primi tre trimestri del 2020. La pandemia ha frenato il turismo in tutto il mondo e nei primi 8 mesi del 2020 le notti trascorse nelle strutture ricettive nell’Ue sono state circa 1,1 miliardi (stime Eurostat) con un calo di oltre il 50% rispetto allo stesso periodo del 2019.
I dati provvisori dell’Italia relativi ai primi nove mesi dell’anno forniti dall’Istat sono in linea con il trend europeo (-50,9% sul 2019, con quasi 192 milioni di presenze in meno). Il comparto alberghiero è quello in maggiore sofferenza: le presenze registrate nei primi nove mesi del 2020 sono meno della metà (il 46%) di quelle rilevate nel 2019, mentre quelle del settore extra-alberghiero il 54,4%.
Calano del 68,6% le presenze di turisti stranieri (erano 190 milioni nel 2019). Molto danneggiate le grandi città d’arte che registrano un crollo del 73,2% delle presenze mentre nel 2019 erano state circa un quinto delle presenze totali. Diminuiscono drasticamente i viaggi degli italiani per motivi di lavoro (-59%) e, in misura minore ma comunque ampia, quelli per vacanze (-23%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Franceschini, in 2020 11 mld a cultura e turismo
Ministro, Impegno per non lasciare fuori nessuno
r
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
29 dicembre 2020
12:03
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Oltre 11 miliardi di euro. E’ il valore delle misure varate dal ministero di beni culturali e turismo per contrastare gli effetti ella pandemia nei settori del turismo e della cultura.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Lo sottolinea il ministro Franceschini che oggi pubblica sul sito del Mibact un dettagliato consuntivo degli interventi predisposti nel 2020.
“Un impegno – dice – che ha interessato tutti i settori di competenza partendo dalle categorie più colpite, per non lasciare fuori nessuno”.
Il documento, riassunto in una serie di slide pubblicate online sul sito del ministero, ripercorre per ogni settore e nel dettaglio tutte le misure prese, per gli istituti, le imprese, i lavoratori, dal turismo al cinema, dai musei ai siti archeologici, dall’editoria alla musica, la tutela del patrimonio, le fiere, i congressi, la promozione del sistema paese. “Agli oltre sessanta provvedimenti del Mibact dal valore di 11 miliardi di euro – fa notare il ministro – si sommano le misure di carattere generale: dalla cassa integrazione ordinaria e speciale ai fondi integrativi salariali, dai contributi a fondo perduto corrisposti dall’Agenzia delle entrate in base ai codici Ateco settoriali, ai Tax credit speciali per le spese COVID, fino alle misure del Dl liquidità a supporto e garanzia delle imprese. Un’attività che ha impegnato notevoli risorse umane e finanziarie e che proseguirà fino a quando questi due settori strategici non avranno superato la crisi”.   POLITICA

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Aspi e Politecnico insieme per autostrade nuova generazione
Collaborazione di 3 anni per progetti congiunti e formazione
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
29 dicembre 2020
12:30
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Tracciamento digitale dei flussi di traffico, monitoraggio delle opere in real time, intelligenza artificiale nel campo della progettazione, soluzioni green, ricerca applicata alla mobilità elettrica e sostenibile: parte il piano di Aspi con il Politecnico di Milano sulle autostrade del futuro. La collaborazione, siglata oggi -spiega una nota- avrà una durata di tre anni e sarà focalizzata sulla formazione del personale e sull’ideazione e lo sviluppo dei progetti strategici della società, come la smart mobility e le smart roads e l’estensione del ciclo di vita delle opere.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il Politecnico lavorerà a stretto contatto con le aziende del gruppo Aspi allo sviluppo dei progetti.
L’accordo prevede anche progetti di alta formazione accademica per i lavoratori del gruppo Aspi e per gli studenti universitari, coinvolti sul campo nelle attività di sviluppo operativo delle attività strategiche dell’azienda. La società, nell’ambito del piano di assunzioni di oltre 2.400 nuove risorse entro il prossimo triennio, rivolgerà la selezione anche a laureandi del Politecnico di Milano.
“Grazie all’accordo con il Politecnico di Milano investiamo in formazione, sviluppo e ricerca per aumentare il patrimonio di conoscenza tecnica e ingegneristica a servizio del Paese e diventare un vero e proprio operatore della mobilità integrata” ha dichiarato l’Amministratore delegato di Autostrade per l’Italia, Roberto Tomasi.” La collaborazione con le università è un elemento qualificante della nuova Autostrade per l’Italia e ci consente di elevare fortemente gli standard del nostro lavoro, su fronti fondamentali quali la manutenzione, il monitoraggio delle opere, la sicurezza e l’innovazione tecnologica”.
“Parlare oggi di opere pubbliche in Italia è di fondamentale importanza. Dobbiamo salvaguardarne la sicurezza e garantirne la durata nel tempo, ma non solo. È nostro dovere progettare costruzioni e soluzioni tecnologiche che anticipino le esigenze e i bisogni di domani”, commenta Ferruccio Resta, Rettore del Politecnico di Milano
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa sale con stimoli e Londra, Milano poco mossa
Bene Atlantia e Ferrari, giù Cnh e Pirelli. Soffrono banche City
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
29 dicembre 2020
13:54
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
L’accordo negli Usa per un nuovo pacchetto di stimoli continua a sostenere le Borse mondiali, con i listini europei che confermano i rialzi della vigilia e i future su Wall Street – Dow Jones e S&P 500 avanzano entrambi dello 0,4% – che lasciano presagire nuovi record.
A guidare i rialzi in Europa è Londra (+2,1%), che festeggia l’accordo sulla Brexit dopo il lungo ponte natalizio.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Milano avanza dello 0,15%, dietro a Francoforte (+0,3%) e a Parigi (+0,4%). Positivi tutti i comparti, con l’eccezione delle banche, che scontano le vendite sugli istituti inglesi, penalizzati dall’incertezza sul futuro della City. Bene il petrolio, con il Wti e il Brent in rialzo di oltre un punto percentuale, mentre la sterlina è poco mossa sull’euro, con cui scambia a 1,1.
A Piazza Affari corre Atlantia (+2,6%), che continua a ritenere insufficiente la proposta di Cdp per Aspi, bene anche Ferrari (+1,7%), Campari (+1,2%), A2A (+1%), Saipem (+1%), Moncler (+0,7%) e Leonardo (+0,7%). Le vendite si concentrano su Cnh (-1,5%), Pirelli (-1,2%), Snam (-0,6%), Inwit (-0,5%) e Terna (-0,5%). Poco mossi i bancari, con Mps che sale dello 0,3% dopo che la Bce ha accordato una piccola riduzione dei requisiti di capitale. Fuori dal Ftse Mib brillano Maire Tecnimont (+5,4%) e Ferragamo (+2,9%)
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: su web si cerca hi tech e news, cede voglia famiglia
Ricerca: boom per casinò on line, crollati i siti umoristici
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
29 dicembre 2020
14:16
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La pandemia da Covid 19 ha reso gli italiani più informati (+14% i portali delle news) ma sconsolati (siti umoristici -65%), ovviamente sempre più interessati alla tecnologia (contenuti a tema elettronica in crescita di quasi il 10% negli ultimi mesi) e sempre meno a pianificare una famiglia (-29%). Sono i dati dell’Osservatorio SevenData-ShinyStat sull’Italia che naviga nel Web e riferiti al periodo tra giugno e novembre.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Secondo il nuovo osservatorio, il calo del traffico su siti a tema figli e maternità è appunto di quasi il 30% ed è seguito dalla riduzione dell’interesse per i siti a tema matrimoni (-15%, ma fino ad ottobre il trend era ancora più negativo, circa -30%).
Cala anche la propensione a fare piani di sviluppo della propria posizione lavorativa: in questo momento di incertezza, il traffico dei siti dedicati alla pianificazione della carriera è in calo 27% in novembre, in lieve miglioramento rispetto alla riduzione del 30% di ottobre.
SevenData-ShinyStat lavora con strumenti di web analytics sul mercato italiano e, secondo questi flussi, invece cresce la voglia di informarsi online, sia sui siti generalisti delle news (+15,5% tra giugno e ottobre) con un focus particolare ovviamente sulle notizie relative ai Dpcm varati dal Governo, sia sulla stampa specializzata in tecnologia, che registra una corsa del 59%. Boom anche per i siti dei casinò on line (+108% tra giugno e ottobre) mentre il sentimento generale sembra lontano dallo humor, nel quale non si cerca nemmeno un sorriso: secondo il nuovo Osservatorio, il traffico dei siti umoristici è in calo del 65%.   TECNOLOGIA

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Petrolio: in rialzo a New York a 48,19 dollari
Quotazione aumenta dell’1,20%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
29 dicembre 2020
14:42
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Quotazioni in rialzo a New York per il petrolio, scambiato a 48,19 dollari al barile (+1,20%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Bonomi, gestione Covid pesa molto, non fatto il necessario
Tre volte più vittime di Germania, molto c’è da cambiare
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
29 dicembre 2020
14:59
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“Ripeto: a febbraio il compito per il Governo di affrontare la prima ondata di contagi era immane”.
Ma, rileva il presidente di Confindustria Carlo Bonomi, in una lettera ai presidenti delle associazioni del sistema di via dell’Astronomia,”gli otto mesi successivi pesano molto, perché in termini di sicurezza sanitaria non è stato fatto quel che a febbraio non si poteva improvvisare ma che poi era assolutamente necessario realizzare”.
E rimarca: “Se registriamo più di 3 volte il numero di vittime della Germania, che ha 23 milioni di residenti più di noi, molto non è stato fatto e molto c’è da cambiare”.
Sula situazione economica Bonomi spiega: “L’ipotesi di una ripresa a V si allontana mentre lo scenario consueto di una crescita più lenta per l’Italia rispetto all’Eurozona diviene probabile”.
Infine il Recovery: “Non possiamo rassegnarci a un Recovery Plan figlio solo delle tensioni tra i partiti”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Prada: vende a holding e chiude showroom via della Spiga
Troppi 5 negozi in centro Milano. Incassa 40 milioni
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
29 dicembre 2020
16:04
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Prada cede per 40 milioni di euro l’immobile di Via della Spiga 18, sede di uno dei suoi cinque prestigiosi negozi nel centro di Milano. Ad acquistare lo showroom, che verrà chiuso, è Orexis, società immobiliare posseduta al 100% da Prada Holding, controllata da Miuccia Prada e Patrizio Bertelli e a cui fa capo anche l’80% circa del capitale di Prada.

“Dopo l’acquisizione e la conseguente fusione di Fratelli Prada spa” in Prada, si legge in una nota, “la società si è trovata a gestire 5 negozi a marchio Prada nell’area ristretta del centro storico di Milano con una chiara sovraesposizione dell’offerta”. Così “dopo la chiusura nel marzo del 2020” a seguito del lockdown “si è deciso di interrompere definitivamente le operazioni” del “negozio di Milano meno redditizio”, allo scopo di “migliorare l’efficienza operativa della rete retail del Gruppo Prada”.
La cessione, che rappresenta un’operazione tra parti correlate, “è stata fatta a condizioni di mercato”, e genererà una plusvalenza pre-tasse di circa 37 milioni visto che Prada ha in carico l’immobile, che occupa una superficie di circa 590 metri quadrati, per 3 milioni.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa positiva dopo Wall Street, vola Londra (+2%)
Piatta Milano, l’euro in rialzo sul dollaro
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
29 dicembre 2020
16:05
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le Borse europee proseguono in rialzo dopo l’avvio in terreno positivo di Wall Street. Londra (+2,1%) festeggia l’accordo per la Brexit e guida i listini del Vecchio continente.
Sul fronte valutario l’euro è in rialzo sul dollaro a 1,2261 a Londra.
L’indice d’area stoxx 600 cresce dello 0,9%. In rialzo Madrid (+0,7%), Parigi (+0,5%), Francoforte (+0,2%), piatta Milano (-0,01%). Avanza il comparto immobiliare (+1,6%) e la farmaceutica (+1,2%). Bene anche l’energia (+0,4%).
A Piazza Affari prosegue la corsa Atlantia (+1,8%),che continua a ritenere insufficiente la proposta di Cdp per Aspi.
Si mostrano ben intonate anche Campari (+1,5%) e Ferrari (+1,4%). Seduta negativa per Cnh (-1,1%) e Pirelli (-1,5%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano gira in negativo, Pirelli -1,3%
Debole il comparto finanziario, spread Btp-Bund a 113 punti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
29 dicembre 2020
16:31
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Borsa di Milano (-0,1%) gira in calo con le banche e il comparto dell’automotive. A Piazza Affari resta sugli scudi Atlantia (+2%), alle prese con la vicenda di Aspi.
Lo spread tra Btp e Bund si attesta a 113 punti base, con il rendimento del decennale italiano allo 0,55%.
Andamento negativo per Pirelli (-1,3%), in compagnia di Cnh (-1,4%), Brembo (-1,1%) e Fca (-0,6%). Deboli i finanziari con Bper (-0,7%), Poste (-0,6%), Generali e Unipol (-0,5%).
Ben intonate Campari (+1,4%), Ferrari (+1%) e Moncler (+0,6%). Bene anche Recordati (+0,6%), in linea con il comparto farmaceutico europeo.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Bollette elettricità +4,5%, gas +5,3% in I trimestre 2021
Arera, ma per famiglia-tipo ancora risparmi per 146 euro/anno.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
29 dicembre 2020
17:27
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le alte quotazioni delle materie prime all’ingrosso, tornate sui livelli di un anno fa, nel primo trimestre del 2021 portano ad un incremento delle bollette dell’energia per la famiglia tipo in tutela del +4,5% per l’elettricità e del +5,3% per il gas. Per quanto riguarda il gas, spiega Arera, il dato è legato anche alla consueta stagionalità con la relativa crescita invernale della domanda.
Per quanto riguarda gli effetti sui consumatori (al lordo tasse) la famiglia tipo comunque beneficia ancora di un risparmio complessivo di circa 146 euro/anno. Per le famiglie in stato di bisogno, inoltre dal 1 gennaio 2021 c’è un’importante novità: i bonus sociali di sconto sulla bolletta, saranno gradualmente riconosciuti in modo automatico a chi ne ha diritto, senza più dover presentare domanda”. Ad incrociare le informazioni, in modo che il bonus sia assegnato automaticamente in bolletta, saranno direttamente i soggetti che gestiscono i dati sulle utenze e l’Isee (Acquirente Unico e Inps). Lo sconto in bolletta sarà calcolato dal 1 gennaio 2021, indipendentemente dai tempi tecnici necessari per l’entrata a regime del meccanismo attuativo.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le alte quotazioni delle materie prime all’ingrosso, tornate sui livelli di un anno fa, nel primo trimestre del 2021 portano ad un incremento delle bollette dell’energia per la famiglia tipo in tutela del +4,5% per l’elettricità e del +5,3% per il gas. Per quanto riguarda il gas, spiega Arera, il dato è legato anche alla consueta stagionalità con la relativa crescita invernale della domanda.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Per quanto riguarda gli effetti sui consumatori (al lordo tasse) la famiglia tipo comunque beneficia ancora di un risparmio complessivo di circa 146 euro/anno.
Nel dettaglio, per l’elettricità la spesa per la famiglia-tipo (quella che ha consumi medi di energia elettrica di 2.700 kWh all’anno e una potenza impegnata di 3 kW; per il gas i consumi sono di 1.400 metri cubi annui) nell’anno compreso tra il 1 aprile 2020 e il 31 marzo 2021 sarà di circa 488 euro, con una variazione del -10,2% rispetto ai 12 mesi equivalenti dell’anno precedente (1° aprile 2019 – 31 marzo 2020), corrispondente a un risparmio di circa 55 euro/anno.
Nello stesso periodo, la spesa della famiglia tipo per la bolletta gas sarà di circa 950 euro, con una variazione del -8,8% rispetto ai 12 mesi equivalenti dell’anno precedente, corrispondente ad un risparmio di circa 91 euro/anno.
“La variazione di questo trimestre ci restituisce una dinamica sostanzialmente in linea con gli andamenti stagionali e con valori delle materie prime non dissimili da quelli dello scorso anno”, afferma il presidente di Arera, Stefano Besseghini. “Nel complesso, le anomalie di prezzo e di volume legate all’emergenza Covid, hanno consentito un risparmio alle famiglie nel corso dell’anno con un beneficio residuo che si protrarrà anche nel primo trimestre del 2021. Le prospettive di recupero dell’economia e l’augurio che la situazione sanitaria evolva per il meglio, richiedono ora più che mai di focalizzare l’attenzione su quegli interventi e investimenti che possono contribuire al miglioramento della bolletta degli italiani”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano chiude in calo (-0,13%)
Indice Ftse Mib a 22.259 punti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
29 dicembre 2020
17:38
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Borsa di Milano chiude in lieve calo. L’indice Ftse Mib cede lo 0,13% a 22.259 punti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa chiude in rialzo, Londra festeggia la Brexit
Londra (+1,55%), Parigi (+0,42%), Francoforte (-0,21%)
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
29 dicembre 2020
18:01
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le Borse europee chiudono in rialzo con Londra che festeggia l’accordo sulla Brexit e guida i listini del Vecchio continente. Sui mercati si respira aria di ottimismo con l’accordo negli Usa per un nuovo pacchetto di stimoli e l’avvio della campagna di vaccinazioni contro il coronavirus.
Sul fronte valutario l’euro è in rialzo sul dollaro a 1,2245 mentre la sterlina è poco mossa sulla moneta unica e scambia a 1,1.
Archiviano la seduta in rialzo Londra (+1,55%), Parigi (+0,42%) e Madrid (+0,33%). In controtendenza Francoforte (-0,21%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano chiude fiacca con le banche, tonica Atlantia
Male Tenaris e Pirelli, spread tra Btp e Bund a 113 punti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
29 dicembre 2020
18:25
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Borsa di Milano (-0,13%) chiude fiacca, in controtendenza con gli altri listini europei. Nel Vecchio continente si respira aria di ottimismo dopo l’accordo per la Brexit, l’accordo negli Usa per il piano di stimoli all’economia e la campagna di vaccinazioni contro il coronavirus.
Lo spread tra Btp e Bund si attesta a 113 punti, con il rendimento del decennale italiano allo 0,55%.
Piazza Affari risente dell’andamento negativo dei titoli finanziari e dell’automotive. In calo Bper e Unipol (-0,7%), Fineco (-0,3%), Intesa e Mps (-0,1%). Seduta negativa anche per Pirelli e Brembo (-1,2%), Fca (-0,6%), Cnh (-0,9%). In rosso i titoli legati al petrolio con Tenaris (-1,3%), Eni (-0,4%) e Saipem (-0,2%).
Tonica Atlantia (+2,5%), alle prese con la proposta di Cdp per Aspi. In luca anche Campari (+1,9%), Moncler (+1,1%) e Ferrari (+1%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Petrolio: in rialzo a 48,24 dollari al barile
Quotazione aumenta dell’1,20%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
08:18
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Quotazioni del petrolio in rialzo sul mercato after hour con il greggio Wti che guadagna lo 0,5% a 48,24 dollari al barile, spinto dalle indicazioni di un calo delle scorte. Sale anche il Brent dello 0,3% a 51,28 dollari al barile
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Oro: in lieve rialzo a 1.881 dollari l’oncia
Sui mercati asiatici
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
08:20
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Oro in lieve rialzo sui mercati asiatici. Il metallo prezioso con consegna immediata viene scambiato a 1.881 dollari l’oncia in aumento dello 0,1% sulla vigilia.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Cambi: euro in rialzo sul dollaro a 1,2285
Su yen a 126,90
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
08:33
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Euro in lieve rialzo sul dollaro nei primi scambi sui mercati valutari europei. La moneta unica passa di mano a 1,2285 dollari contro il livello di 1,2251 di ieri sera dopo la chiusura di Wall street.Sullo yen la moneta unica passa di mano a 126,90.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Spread: apre in calo a 111 punti
Rendimento Btp decennale allo 0,54%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
08:34
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Avvio di giornata in calo per lo spread tra Btp e Bund che segna 111 punti base a fronte dei 113 della chiusura di ieri. Il rendimento del titolo decennale italiano scende allo 0,54%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Asia positiva in vista fine anno, debole solo Tokyo
Per indice globale Msci crescita 2020 +14%,+68% da marzo
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
08:39
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
I listini asiatici sono perlopiù positivi mentre i mercati si avviano a chiudere l’anno in crescita generalizzata. Nella penultima seduta del 2020 per molti listini mondiali l’indice globale Msci segna un guadagno annuale del 14% con un recupero del 68% da marzo.

Solo Tokyo oggi è negativa (-0,68%) anche sulla scia della bocciatura da parte dei repubblicani in Senato del tentativo dei democratici Usa di aumentare da 600 a 2000 dollari i soldi da mettere in tasca di ciascun americano come misura di sostegno all’economia nell’anno del covid. Bene intonate invece Hong Kong (+1,56% a seduta ancora in corso), i listini cinesi di Shanghai (+1,40%) e Shenzhen (+1,05%) nonché Seul (+1,88%).
In giornata sono attesi dagli Stati Uniti i dati sulla vendita di nuove case e sulla bilancia commerciale dei beni.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano apre in leggero rialzo (+0,14%)
L’ultima seduta dell’anno
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
30 dicembre 2020
09:05
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Piazza Affari apre in leggero rialzo l’ultima seduta dell’anno. L’indice Ftse Mib guadagna lo 0,14% a 22.290 punti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: in Europa avvio contrastato, debole Francoforte
Londra in cauta crescita
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
09:18
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le borse europee aprono contrastate. Parigi cede lo 0,14%,Francoforte lo 0,08% mentre Londra alle prime battute segna una crescita dello 0,13 per cento.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano in ultima seduta 2020 sale (+0,32%) con Saipem
Ma anno in perdita del 5% Debole Fincantieri (-0,46%) per Stx
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
09:39
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Piazza Affari ha preso forza (+0,32%) nella sua ultima giornata di un anno horribilis nel corso del quale l’indice Fste Mib resta ancora in perdita di oltre il 5%, Sul listino principale brilla Saipem (+2,99%) grazie a un nuovo contratto, di sua compentenza per 1,2 miliardi di dollari, in Austrialia. Bene anche il farmaceutico Recordati (+0,84%), Banco Bpm (+0,66%) ed Eni (+0,68%).
Deboli invece Atlantia (-1,36%), all’indomani di una buona seduta per la società alle prese con la difficile cessione di Aspi, Moncler (-0,68%) e Amplifon (-0,38%). Fuori dal listino principale segno meno per Fincantieri (-0,46%) che si avvia a dover rinunciare all’acquisto dei cantieri navali ex Stx date le difficoltà con l’antitrust Ue e il termine del 31 dicembre ormai in scadenza.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Confcommercio, boom alimentari per Natale-Capodanno, +20%
Prampolini (Fida), sale pesce, giù dolci e panettoni
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
10:10
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le vendite di prodotti alimentari hanno registrato una performance in generale molto buona nella settimana di Natale registrando mediamente circa un + 20%. E il settore prevede di replicare lo stesso trend anche per Capodanno.E’ quanto comunica Fida Confcommercio in una nota.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
In particolare, sottolineano i commercianti del settore alimentare, sono andati molto bene i prodotti della territorio e i vini di alta qualità. Il comparto pesce ha avuto forti richieste e per il cenone del 31 dicembre le prenotazioni sono già a quasi il 25% in più dello scorso anno.
Trend in discesa invece per panettoni e pandori: in calo rispetto all’anno precedente forse soppiantati da altri dolci più sfiziosi. Una diminuzione anche per la spesa dei prelibati frutti fuori stagione e tropicali.
Ma se i negozi di alimentari e i supermercati ‘festeggiano’ soffrono un po’ invece quelli più strettamente ubicati nelle zone turistiche per le ristrettezze causate dai decreti Covid, ma su base annua comunque tengono stabili le vendite. Molto successo di richieste di spesa a domicilio.
“I negozi di vicinato – spiega Donatella Prampolini, presidente Fida Confcommercio e vicepresidente di Confcommercio Nazionale – si confermano la scelta preferita dagli italiani anche in questo periodo, che spesso ci aveva abituati a vedere i consumatori migrare verso le superfici più grandi. Sicuramente frutto della fidelizzazione coltivata in questi difficili mesi. Cura del consumatore, rispetto delle regole e nuovi servizi hanno fatto riscoprire la bellezza della dimensione umana dei punti vendita.
Il comparto alimentare non è stato falcidiato dal Covid e dalle restrizioni quindi non ci lamentiamo, ma sottolineo che i nostri imprenditori hanno fatto e stanno facendo un grande lavoro di innovazione e di organizzazione del lavoro spesso reinventandosi modalità di vendita completamente nuove”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa poco mossa, Londra la migliore (+0,18%)
Ma in intero anno è il peggiore listino in Europa con la Brexit
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
10:55
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Oscillano intorno alla parità le borse europee in quella che per molte, fatta eccezione per Londra e Parigi che saranno aperte mezza giornata anche domani al pari di Wall Street, è l’ultima seduta dell’anno. La migliore è Londra (+0,18%) che compie il passo finale della Brexit forte dell’accordo commerciale con la Ue, e dove oggi Astrazeneca (+0,5%) ha ottenuto l’ok al vaccino.
Più caute Parigi (+0,11%) e Francoforte (-0,08%), con la Germania che guarda con qualche preoccupazione al record di decessi (1.122) per covid, malgrado ifutures Usa siano positivi. Se si guarda all’andamento annuale tuttavia Londra è quella che ha perso di più nel 2020 (oltre -12%) e Francoforte l’unica fra le grandi piazze del Vecchio Continente a terminare l’anno in rialzo (di quasi il 4%).
Negli Usa intanto si attendono i dati sulla vendita di nuove case e sulla bilancia commerciale dei beni mentre procedono i lavori in Senato per varare il pacchetto di aiuti ai cittadini come misura contro la crisi legata alla pandemia.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Innovazione e green, ecco la ripartenza secondo Calcestruzzi
Dal primo gennaio si insedia nuovo consigliere delegato Di Bona
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
11:09
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Innovazione, sicurezza e green.
Ecco le tre parole chiave secondo Calcestruzzi, società di Italcementi e del Gruppo HeidelbergCement, oltre che principale operatore di calcestruzzo preconfezionato in Italia.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Dal primo gennaio avverrà l’insediamento del nuovo Consigliere delegato, Alfonso Di Bona, da oltre trent’anni in forze all’azienda; dovrà traghettare la storica azienda, leader nelle forniture delle più importanti opere pubbliche italiane, nel difficile momento storico dovuto alla pandemia, mantenendo alta la guardia sulla sicurezza sul lavoro e con una visione a lungo termine che vede al primo posto la sostenibilità ambientale.
“La nostra azienda – sottolinea Di Bona – ha da sempre una forte attenzione ai cambiamenti climatici e alle politiche per ridurre l’impatto ambientale”. Un obiettivo ambizioso, dato che “negli ultimi anni tutte le grandi opere costruite in Italia – ricorda Di Bona – hanno visto la presenza di Calcestruzzi. Dal Mose di Venezia, alla Fondazione Prada di Milano e al tunnel dell’alta velocità Genova-Milano”.
Ma è stata il nuovo Ponte di Genova il lavoro che più di tutti ha coinvolto le professionalità di Calcestruzzi. “C’era l’esigenza di ridare alla comunità un’opera strategica nel minor tempo possibile. Ecco perché abbiamo messo in campo tutte le nostre competenze” “Il mio impegno sarà sicuramente apportare sempre maggiore valore ai nostri prodotti per dare loro un valore aggiuntivo per il bene della filiera, dei nostri clienti, delle comunità dove siamo radicati, e della nostra azienda – conclude Di Bona -. E questo lo facciamo partendo da un obiettivo che è portante della nostra attività, ovvero la sicurezza sul lavoro”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Invimit: a Poste Vita tutte le quote Convivio per 249 mln
Immobili a Roma, Milano Bologna, Genova, Padova e Mantova
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
11:19
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Invimit SGR, società partecipata al 100% dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, ha chiuso oggi la procedura di commercializzazione delle quote di Convivio, primo comparto del Fondo Dante, con la cessione al gruppo assicurativo Poste Vita di tutte le quote emesse per un valore di circa 249 milioni di euro. Lo annuncia Invimit in una nota ricordando che il patrimonio del comparto è costituito da immobili provenienti da fondi partecipati da Inps, InaiL e Regione Lazio e comprende immobili di pregio a Roma e Milano e in alcune delle principali città italiane, quali Bologna, Genova, Padova e Mantova.

Nonostante la situazione emergenziale correlata alla diffusione del Covid-19, decine di operatori, italiani e internazionali, hanno mostrato interesse per l’operazione e, all’esito della procedura competitiva, la Società ha ricevuto tre offerte, fra le quali è poi risultata aggiudicataria quella di Poste Vita.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Istat: 42% valore aggiunto nazionale generato da 1% comuni
A Milano e Roma 15,1% valore aggiunto Italia, bene Bolzano
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
11:38
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
In Italia il 42% del valore aggiunto nazionale è generato dall’1% dei comuni: è quanto emerge dai dati Istat sui risultati economici delle imprese e delle multinazionali a livello territoriale nel 2018.
Quanto alla ripartizione territoriale, il valore aggiunto 2018 è prodotto per il 37,8% al Nord-ovest e per il 25,5% nel Nord-est; seguono il Centro con il 20,4% e il Mezzogiorno con il 16,4%.
Le unità locali di gruppi multinazionali italiani, pari all’1,2% del totale nazionale, realizzano quasi il 21% al valore aggiunto dell’intera economia. Le regioni che più contribuiscono sono la Lombardia (26,2%), l’Emilia-Romagna (13,2%) e il Lazio (11,4%).
Anche nel 2018 Milano e Bolzano sono ai primi posti per produttività del lavoro. Rispetto al 2017 nelle prime 20 posizioni rientra Brescia e esce Siena; Brindisi sale al quinto posto, Roma scende da quinta a settima. Milano e Roma si collocano largamente in testa alla classifica dei comuni capoluogo, prevalendo il primo nei servizi e la seconda nell’industria: da soli, coprono il 15,1% del valore aggiunto nazionale.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Bper: accordo su cessione 5.107 lavoratori filiali
Rami Isp-Ubi e Ubis riguardano 486 filiali e 124 punti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
11:35
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Si è conclusa la trattativa sindacale per la cessione di 5107 lavoratrici e lavoratori compresi nel ramo d’azienda trasferito da Isp-Ubi-Ubis a Bper, in servizio in 486 filiali e 134 punti operativi, oltreché il perimetro strumentale necessario a garantire il necessario funzionamento del ramo stesso. Il passaggio degli sportelli e del relativo personale a Bper (la maggior parte di Ubi, il resto proveniente da Intesa) si concretizzerà nei primi mesi del 2021.
Nel dettaglio, l’accordo riguarda le cessioni di due distinti rami d’azienda: 587 sportelli e 4.727 lavoratori della rete Ubi, 37 filiali e 295 addetti di Intesa Sanpaolo, 85 dipendenti di Ubis.L’accordo sottoscritto garantisce il rapporto di una assunzione ogni due uscite, sempre su base volontaria, anche per il personale “ceduto” in Bper, in linea con quanto definito dalle organizzazioni sindacali e Intesa nell’Opas su Ubi.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa:per Nasdaq guadagno 2020 +43%, Londra in rosso -12%
Europa unico continente in calo nell’anno del covid
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
11:32
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Nell’ultima seduta dell’anno per molte borse europee, eccezione fatta per Londra e Parigi aperte anche domani per mezza giornata, il bilancio del Vecchio Continente è in perdita (indice Eurostoxx50 -4% nell’intero 2020) con Londra a fare da fanalino di coda (-12,3%) e soltanto Francoforte (+3,8%) insieme a Stoccolma (+6,7%) in chiaro guadagno e Zurigo più prdiente (+0,9%) Male vanno Madrid (-14,4%), Parigi (-6%) e Milano(-5%).
In attesa dell’apertura odierna e alla seduta ridotta del 31 dicembre a brindare all’anno che si sta concludendo è il Nasdaq (+43,4%) insieme agli altri indici statunitense, S&P 500 (+15,3%) e DowJones (+6,3%).
In Asia, altro continente positivo insieme all’America, Seul festeggia (+30,7%) con Tokyo (+16%) ma a volare nell’anno del Covid è il listino cinese di Shenzhen (+32,8%), pieno di tecnologici, e fa meglio di Shanghai (+11,9%). Il 2020 si sta per chiudere in rosso invece per Hong Kong (-3,7%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Inail: in 11 mesi 1.151 denunce morti sul lavoro, +15,4%
In calo per infortuni (-16,7%) e malattie professionali (-27,6%)
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
18:09
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le denunce di infortunio sul lavoro presentate all’Inail tra gennaio e novembre sono state 492.150, in calo del 16,7% rispetto allo stesso periodo del 2019. Di queste, 1.151 con esito mortale (+15,4%).
Lo comunica l’Inail, indicando inoltre che nello stesso periodo risultano in diminuzione le patologie di origine professionale denunciate, che sono state 40.926 (-27,6%).
I dati di quest’anno, rimarca l’Istituto, sono fortemente influenzati dall’emergenza Coronavirus così come dal lockdown.
In particolare, l’incremento dei casi mortali denunciati è influenzato soprattutto dai decessi avvenuti e protocollati al 30 novembre scorso a causa dell’infezione da Covid-19 in ambito lavorativo che, viene ricordato, rappresentano circa un terzo dei decessi denunciati all’Inail da inizio anno.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano prosegue positiva (+0,31%), debole Atlantia
Resta in luce Saipem, recupera Fincantieri
c
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
12:46
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Piazza Affari si conferma positiva (+0,31%) a fine mattinata in linea con gli altri listini europei, tutti in rialzo seppur contenuto, in scia ai futures Usa bene intonati. Continua a brillare Saipem (+2%) grazie a una contratto in Australia, seguita dal tecnologico Stm (+1,29%) e dai farmaceutici Recordati (+1,24%) e Diasorin (+1,13%).

Fanalino di coda resta Atlantia (-1,25%) sempre zavorrata dall’interminabile confronto con Cdp su Aspi. Indietreggiano gli ‘industriali’ Leonardo (-0,57%) e Pirelli (-0,52%) con gli ultimi aggiustamenti degli investitori di fine anno. Fuori dal paniere principale Fincantieri (+1,29%) ha superato la debolezza legata allo scadere, il 31 dicembre, dei tempi per l’acquisto dei cantieri navali francesi Stx. Da segnalare infine lo stop al rialzo per Bialetti (+11%) e It Way (+13,8%), quest’ultima grazie all’accordo raggiunto col suo principale creditore.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Fincantieri: Patuanelli, presto lettera a Vestager e Breton
Stiamo interloquendo con Le Maire
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
12:58
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“Stiamo interloquendo con Le Maire e scriveremo tra oggi e domani una lettera a Vestager e Breton”.
Lo ha detto il ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, parlando con i giornalisti, in Senato, riguardo la vicenda Fincantieri.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Carige: assemblea il 22 febbraio per nomina nuovo presidente
Dopo scomparsa Calandra Buonaura parola ai soci, anche su vice
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
30 dicembre 2020
12:59
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il consiglio di amministrazione di Banca Carige, convocato d’urgenza dopo la scomparsa del presidente Vincenzo Calandra Buonaura, ha deliberato di non procedere alla cooptazione di un nuovo membro del cda e di rimettere all’assemblea dei soci la nomina dei membri del board per riportare il consiglio all’originaria composizione di dieci amministratori, oltre alla nomina del presidente e del vice presidente. L’assemblea dei soci viene quindi convocata per il 22 febbraio.
Lo annuncia una nota. A giugno si era dimesso da Carige il consigliere e vice presidente di Carige Angelo Barbarulo.
Fino all’assemblea le funzioni e i compiti del presidente saranno svolti dal consigliere anziano Francesco Micheli, che ha presieduto anche il consiglio di amministrazione odierno.   VAI ALLE NOTIZIE DEL PIEMONTE    ACQUISTA SU AMAZON

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Covid: possibile cambio data avvio saldi in alcune regioni
Confcommercio, il calendario provvisorio
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
14:23
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Alcune regioni starebbero valutando il cambio di data dell’avvio dei saldi invernali in considerazione delle zone rosse istituite per i prossimi giorni.
Per ora, secondo il calendario provvisorio diffuso da Confcommercio, la partenza delle vendite promozionali è articolata praticamente nell’arco di tutto il mese di gennaio.

In teoria si dovrebbe partire il 2 in Valle d’Aosta, Molise e Basilicata, il 4 in Abruzzo e Calabria, il 5 in Sardegna e Campania. E dovrebbero essere queste le Regioni dove le date previste potrebbero slittare anticipandole o posticipandole.
Fuori dal periodo dei divieti per le feste invece le partenze del 7 gennaio previste per Puglia, Sicilia, Piemonte, Friuli Venezia Giulia e Lombardia. L’Umbria dovrebbe cominciare il 9, il Lazio il 12. Nella seconda metà del mese partenza prevista il 16 per le Marche e la Provincia Autonoma di Bolzano (comuni non turistici). I saldi arriveranno solo a fine mese, in Liguria, il 29, ed il 30 in Emilia Romagna, Toscana, e Veneto. In queste ultime regioni però come in altre , era stato possibile effettuare vendite promozionali già nei 30 giorni precedenti.
Infine, per comprare in saldo nei comuni turistici della Provincia Autonoma di Bolzano, bisognerà attendere il 13 febbraio.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa piatta in attesa Wall Street
Miano +0,04%, Londra azzera guadagni
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
14:42
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le Borse europee si muovono intorno alla parità dove sembrano volersi assestare in quella che per la maggior parte dei listini è l’ultima seduta dell’anno, salvo spunti da Wall Street dove i futures restano debolmente positivi. Londra ha azzerato i pochi guadagni della mattinata (-0,02%) mentre AstraZeneca (+0,8%) ha salutato senza strappi il via libera al vaccino in Uk.
Parigi cede lo 0,09% mentre Stm (+1%) beneficia come a Milano (indice Ftse Mib +0,04%) di un incontro virtuale con gli analisti. La peggiore è Francoforte (-0,31%) alle prese, più del Regno Unito, con un record di contagi e decessi per covid. A Madrid (+0,04%) crolla Liberbank (-8,4%) acquisita da Unicaja (-1,1%)
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Petrolio: in rialzo a Ny, +0,46%
A 48,22 dollari al barile
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
30 dicembre 2020
15:18
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il petrolio è in rialzo a New York, dove le quotazioni salgono dello 0,46% a 48,22 dollari al barile.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Wall Street apre positiva, Dj +0,31%, Nasdaq +0,44%
S 500 sale dello 0,36%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
30 dicembre 2020
15:38
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Wall Street apre positiva. Il Dow Jones sale dello 0,31% a 30.436,36 punti, il Nasdaq avanza dello 0,44% a 12.907,96 punti mentre lo S&P 500 mette a segno un progresso dello 0,36% a 3.740,42 punti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano vale 607 miliardi, il 37% del Pil
Bene il comparto Pmi, nel 2020 22 Ipo raccolgono 706 milioni
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
15:45
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La capitalizzazione complessiva delle società quotate a Piazza Affari si attesta a 607 miliardi di euro, pari al 37% del Pil. E’ quanto si legge nella Review mercati 2020 di Borsa Italiana, su dati aggiornati al 28 dicembre.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Rispetto all’anno scorso la capitalizzazione si riduce per effetto del calo dell’indice Ftse Mib che registra una contrazione del 5,2%. L’anno scorso Borsa Italiana aveva raggiunto 655,6 miliardi di capitalizzazione. L’indice Ftse Italia All Share registra una contrazione del 5,3%. A fine dicembre 2020 si contano sui mercati di Borsa Italiana 377 società quotate. Le ammissioni sono state 24 di cui 22 Ipo con un raccolta pari a 706 milioni di euro.
In crescita gli scambi di azioni, con una media giornaliera di 2,4 miliardi di euro (+9,6% rispetto all’anno 2019) superando i 346.000 contratti giornalieri (+35,8%). Intesa Sanpaolo è stata l’azione più scambiata per controvalore, con un totale di 65,9 miliardi di euro, e la più scambiata in termini di contratti con poco meno di 6 milioni di contratti. Il comparto delle Pmi, e in particolare il segmento Star, si è distinto per aver sovraperformato gli indici principali. L’indice Ftse Italia Star registra una crescita a doppia cifra su base annua del 13,7%.
In un anno “complesso come quello che si sta concludendo il ruolo di Borsa Italiana è stato fondamentale per supportare l’economia del nostro Paese attraverso mercati efficienti, liquidi e trasparenti”, afferma Raffaele Jerusalmi, amministratore delegato di Borsa Italiana.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
P.a: Cnf,aumenti cessioni di crediti inesigibili
Alessandra Casari,per ottimizzare costi e gestione
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
17:38
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Gli enti locali, sia comuni grandi sia piccoli, dovranno sempre di più valutare l’opportunità di cedere i crediti inesigibili, al fine di ottimizzare i costi amministrativi di gestione e di ottenere così pronta liquidità, viste anche le inevitabili ripercussioni della crisi Covid,. E’ quanto afferma Alessandra Casari che ricopre il ruolo di Head of Tax Unit di Credit Network & Finance, servicer specializzato nel recupero e gestione Npl , nonché Concessionario della riscossione dei tributi locali.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“La mancanza di risorse umane rende molto difficile per un ente locale riscuotere alcuni crediti. Anche la stessa gestione e riscossione spesso è difficile e per questo è necessario il ruolo dei Concessionari. Al momento in Italia ci sono circa 80 soggetti che hanno questa licenza ma, anche per la crisi Covid, il numero di quelli attivi è inferiore”. Quello della cessione dei crediti è un mercato vasto anche se è difficile quantificarlo poichè spesso le pubbliche amministrazioni non hanno dei dati aggiornati. “Per questo è necessario che il soggetto interessato all’acquisto dei crediti abbia le capacità di realizzare una due- diligence accurata come facciamo noi di Cnf”. Tutte le varie classi di tributi, dall’Imu a quelle sui rifiuti o la Tosap sono spesso interessate da procedure di recupero coattivo “Certamente questo tipo di tributi sarà sotto pressione nei prossimi mesi quando finirà il blocco dei licenziamenti, la Cig e le moratorie” spiega la Casari “così come altri tipi di pagamenti. Dipenderà molto dall’evoluzione della pandemia e dalle decisioni che il governo riterrà di adottare, anche se non credo che ci sarà spazio per un eventuale sanatoria inerente i tributi locali”.
Fondata nel 2007 da Luigi Frascino, Credit Network & Finance ha una sede principale a Verona e uffici a Milano. La società fa parte del Gruppo Frascino, realtà che offre servizi finanziari in molteplici settori di business con Asset Under Management (AUM) pari a 3,4 miliardi.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano chiude in lieve calo, Ftse Mib -0,1%
Indice dei principali titoli di Piazza Affari a 22.232 punti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
30 dicembre 2020
17:39
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Seduta marginalmente negativa per la Borsa di Milano: l’indice Ftse Mib ha chiuso in ribasso dello 0,12% a 22.232 punti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa conclude fiacca, Londra -0,7%
Cali inferiori per Parigi e Francoforte
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
17:56
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Mercati azionari del Vecchio continente tutti in lieve ribasso dopo una seduta sulla parità: Londra ha chiuso in calo dello 0,70%, mentre Parigi è scesa dello 0,22% finale e Francoforte dello 0,31%.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano cauta con Europa prima di lungo stop Capodanno
Piazza Affari limata dello 0,1%: bene Saipem, giù Campari
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
18:54
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Giornata fiacca per la Borsa di Milano prima del lungo stop a cavallo di Capodanno: l’indice Ftse Mib ha chiuso in ribasso dello 0,12% a 22.232, l’Ftse All share in calo dello 0,15% a quota 24.202.
Anche i mercati azionari del Vecchio continente hanno segnato lievi ribassi dopo una seduta passata attorno alla parità: Londra ha chiuso in calo dello 0,70%, mentre Parigi è scesa dello 0,22% finale e Francoforte dello 0,31%.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Unica eccezione Zurigo, che ha registrato una crescita dello 0,33%.
In Piazza Affari pochi gli spunti prima del lungo stop di quattro giorni a cavallo di Capodanno, con le sole Borse di Londra e Parigi che resteranno aperte per metà seduta l’ultima giornata del 2020. A Milano Saipem è stato il migliore dei titoli a elevata capitalizzazione con una crescita finale dell’1,5% a 2,2 euro dopo il contratto da 2,4 miliardi di dollari con Clough, seguita da Stm e Diasorin, entrambe in rialzo dell’1,3%, e da Fincantieri, in aumento di un punto percentuale a quota 0,54 euro e abbastanza indifferente alla questione del contrastato acquisto della francese ex Stx, oggi Chantiers de l’Atlantique.
Generalmente piatte le banche, qualche vendita su Tim (-0,8%), Cnh e Leonardo, in calo di un punto percentuale. Nel paniere principale la più debole è stata Campari (-1,2% finale), mentre tra i titoli minori spicca lo scatto di Bialetti (+19% a 0,13 euro) e quello di It Way, salita dell’11% a 0,87 euro dopo aver trovato un accordo con il suo principale creditore.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Petrolio: chiude in rialzo a Ny, a 48,40 dollari
Rialzo dello 0,8%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
30 dicembre 2020
20:40
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il petrolio chiude in rialzo a Wall Street, dove le quotazioni salgono dello 0,8% a 48,40 dollari al barile.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Petrolio: in calo a 48,36 dollari -0,1%
Brent poco mosso a 51,6 dollari
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
31 dicembre 2020
08:10
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Apertura in calo per il prezzo del petrolio. Il greggio Wti del Texas cede lo 0,1% a 48,36 dollari mentre il Brent è poco mosso a 51,6 dollari.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Oro: in lieve calo a 1888 dollari l’oncia
Ribasso dello 0,29%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
31 dicembre 2020
08:14
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Lieve calo per il prezzo dell’oro. Il metallo con consegna immediata cede lo 0,29% a 1888 dollari l’oncia.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Cambi: euro stabile all’avvio a 1,2295 dollari
Yen a 103,1
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
31 dicembre 2020
08:16
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Euro stabile all’avvio di giornata.
La moneta unica passa di mano a 1,2295 dollari.
In Asia lo yen è quotato a 103,1.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Asia chiude anno con ottimismo e guarda a ripresa
Listini a scarto ridotto per Capodanno, rally della Cina
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
31 dicembre 2020
08:57
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borse asiatiche a scarto ridotto nell’ultima seduta del 2020. In rialzo le poche Piazze di rilievo aperte, con gli investitori che guardano al nuovo anno con una prospettiva positiva per la ripresa economica.

I dati positivi sulla produzione manifatturiera e l’approvazione del primo vaccino contro il coronavirus spingono i listini cinesi con Shenzhen che avanza dell’1,8% ed una performance da inizio anno in crescita del 35%. Bene anche Sghanghai (+1,7%), Hong Kong (+0,3%) e Mumbai (+0,1%). In calo Sydney che cede l’1,4%.
In calo il petrolio con il Wti del Texas che cede lo 0,1% a 48,36 dollari mentre il Brent è poco mosso a 51,6 dollari. Stabile l’euro sul dollaro a 1,2295.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa apre in calo, chiuse Milano e Francoforte
Londra -1,35%, Parigi -0,47%, Madrid -0,46%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
31 dicembre 2020
09:58
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Avvio di seduta in calo per le Borse europee a ranghi ridotti in occasione della festività del Capodanno. Londra ha iniziato le contrattazioni in calo dell’1,35% a quota 6.460, Parigi segna un -0,47% a 5.573 punti.

Chiuse Milano e Francoforte.
Tutte le Borse aperte oggi – tra cui figurano Amsterdam (-0,51%), Madrid (-0,46%) e Lisbona (-0,40%) – osserveranno orari di negoziazione ridotti e chiuderanno a metà giornata.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Gas: Tap, al via il flusso in Grecia e Italia
Le operazioni commerciali erano iniziate il 15 novembre
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
MELENDUGNO (LECCE)
31 dicembre 2020
10:32
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
E’ stato immesso oggi nelle condutture, nei due punti di consegna a Nea Mesimvria (Grecia) e Melendugno (Lecce), il primo flusso di gas naturale proveniente dall’Azerbaijan lungo il Trans Adriatic Pipeline (Tap), che raggiunge anche la Bulgaria nel suo percorso verso l’Europa. Lo comunica la stessa Tap, in una nota.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le operazioni commerciali erano cominciate lo scorso 15 novembre.
Le due località in Grecia e Italia, spiega la nota, sono “punto di interconnessione con la rete Desfa a Nea Mesimvria” e “punto di interconnessione tra TAP e Snam Rete Gas (Srg) a Melendugno”.
“Questa è una giornata storica – commenta Luca Schieppati, managing director Tap – per il nostro progetto, per i Paesi che ci ospitano e per l’intero settore energetico europeo. Tap è ora parte integrante della rete di distribuzione del gas del continente e contribuisce significativamente alla transizione energetica in atto. Offriamo un servizio di trasporto diretto, sicuro e a costi competitivi lungo la nuova rotta del Corridoio Meridionale del Gas, che attraverso i Paesi del sud est europeo raggiunge tutto il continente”.
“L’inizio delle forniture fisiche di gas – sottolinea Marija Savova, direttore commerciale Tap – costituisce una pietra miliare per il mercato energetico europeo. Siamo pronti per offrire ai nostri shipper un servizio di fornitura affidabile nei prossimi mesi e anni, e allo stesso tempo guardiamo già avanti al lancio della seconda fase nel market test in estate, che consentirà la futura espansione di Tap, raddoppiando la capacità di trasporto del gasdotto fino a 20 miliardi di metri cubi annui”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Generali: si consolida in Grecia, acquisite attività Axa
Corrispettivo pari a 165 milioni di euro
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
31 dicembre 2020
09:57
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Generali ha siglato un accordo per l’acquisizione da Axa Group del 100% di Axa Insurance Grecia per un corrispettivo di 165 milioni, che rappresenta un multiplo di 12,2 volte gli utili 2019, soggetto ad aggiustamenti al closing.
Inoltre, Generali ha rinegoziato l’accordo di distribuzione in essere tra Axa Grecia e Alpha Bank in scadenza a marzo 2027, estendendolo per 20 anni dal closing.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Axa Grecia è tra le prime dieci nel Paese, con una solida posizione di mercato nei segmenti danni e salute e una consolidata presenza nel comparto Vita. Nel 2019, Axa Grecia ha registrato una raccolta premi lordi per circa 168 milioni e distribuisce i suoi prodotti principalmente attraverso Alpha Bank e una rete di oltre 600 agenti. Generali è attiva in Grecia dal 1886, è la sesta compagnia di assicurazioni, con una quota di mercato del 5,3% e offre soluzioni complete nei rami danni, salute e vita a piu’ di 305.000 clienti in tutto il territorio greco. Nel 2019 i premi lordi emessi sono stati pari a 218 milioni.
Con l’acquisizione di Axa Grecia e l’accordo di distribuzione esclusivo a lungo termine con Alpha Bank, Generali “accresce decisamente la sua posizione nel mercato locale, diventando il secondo Gruppo più grande nel settore danni e il terzo nel settore salute in Grecia”, afferma Jaime Anchústegui Melgarejo, ceo International di Generali. L’operazione “ci consentirà – aggiunge – di ottimizzare il nostro posizionamento strategico nel Paese”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Risparmio: Assoreti, a novembre raccolta per 3,2 miliardi
Da inizio anno 37,7 miliardi (+22,4%)
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
11:13
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
A novembre, i dati rilevati da Assoreti indicano una raccolta netta positiva per le reti di consulenti finanziari abilitati all’offerta fuori sede, pari a 3,2 miliardi di euro, evidenziando un aumento del 13% rispetto a novembre 2019.
Da gennaio, le reti realizzano una raccolta netta pari a 37,7 miliardi di euro con una crescita del 22,4% rispetto allo stesso periodo del 2019.
L’attività mensile si concentra fortemente sui prodotti del risparmio gestito sui quali vengono realizzati volumi di raccolta netta (3,2 miliardi) più che triplicati rispetto al mese precedente ed in crescita del 60% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso; quasi stabile la componente amministrata (-21 milioni) in ragione del bilanciamento tra titoli e liquidità.
“Nel mese evidenziamo importanti investimenti netti sul risparmio gestito secondo una logica di protezione attiva dei portafogli; si rafforza il rapporto di fiducia tra consulente finanziario e cliente, con una raccolta totale già superiore a quanto concretizzato nell’intero 2019”, afferma Marco Tofanelli, segretario generale dell’Associazione.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Nuovi soci per la Treccani, anche Fs e Fondazione Domani
Carlo De Bedenetti entra nel cda
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 dicembre 2020
19:50
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Nuovi soci per l’Istituto dell’Enciclopedia Italiana fondata da Giovanni Treccani, tra cui la Fondazione Domani, con un versamento di 3 milioni di euro, Ferrovie dello Stato Italiane, Fondazione di Sardegna e Snam. Lo annuncia la Fondazione che edita il quotidiano Domani, che nel consiglio di amministrazione dell’Istituto dell’Enciclopedia sarà rappresentata da Carlo De Benedetti.
E’ stato quest’ultimo a decidere di “sostenere concretamente un patrimonio collettivo del sapere”, credendo che “una democrazia forte si fondi sulla libertà di pensiero e grazie a solide basi culturali”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Ha accompagnato la storia d’Italia seguendone da vicino le vicende, testimonianza sistematica dell’identità culturale italiana, ma anche sicura guida nella scoperta del mondo contemporaneo, con aggiornamenti che hanno seguito da vicino le conquiste più recenti in tutti i campi. Sinonimo di sapere, la Fondazione dell’Istituto della Enciclopedia italiana fondata da Giovanni Treccani nel 1925, rinnova la sua compagine societaria.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Nel consiglio d’amministrazione entrano, con un aumento del capitale sociale da 6 milioni di euro, Ferrovie dello Stato Italiane, Fondazione di Sardegna, Snam e Fondazione Domani, editore del quotidiano in edicola dallo scorso 15 settembre. Quest’ultima ha coperto il 50% dell’aumento del capitale, con un investimento di 3 milioni di euro, e sarà rappresentata nel consiglio d’amministrazione da Carlo De Benedetti in persona.
E’ stato infatti l’Ingegnere, come spiega in una nota la Fondazione Domani, a decidere di “sostenere concretamente un patrimonio collettivo del sapere”, credendo che “una democrazia forte si fondi sulla libertà di pensiero e grazie a solide basi culturali”. Proprio quelle che in quasi cent’anni di storia hanno fatto della Treccani un pilastro, grazie a quell'”infaticabile lavoro di interconnessione dei campi più disparati dell’eccellenza italiana” che è la sua enciclopedia, una delle più importanti del Ventesimo secolo con i suoi 74 volumi – per adesso – per un totale di diverse decine di migliaia di pagine.
Nel 1996 nasce il sito web Treccani.it: una vera enciclopedia online consultabile gratuitamente che dal 2014 supera i cento milioni di visite. “Tradizione e innovazione al servizio della cultura”, si legge sul sito della Fondazione, tra i cui soci già figuravano banche e fondazioni bancarie, oltre a Cassa Depositi e Prestiti, Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, Invitalia, Rai e aziende come Leonardo e Telecom. I nuovi soci si aggiungono ora per confermare la solidità della Fondazione, che può così proseguire nella sua missione.

Piemonte tutte le notizie in tempo reale. INFORMATI, LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 27 minuti

Ultimo aggiornamento 31 Dicembre, 2020, 07:48:05 di Maurizio Barra

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 09:33 DI MARTEDì 29 DICEMBRE 2020

ALLE 07:48 DI GIOVEDì 31 DICEMBRE 2020

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Smog: dal 4 gennaio stop ai veicoli diesel euro 4
Divieto in vigore nei comuni dell’area metropolitana di Torino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 dicembre 2020
09:33
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Da lunedì 4 gennaio tutti i veicoli con omologazione euro 4 diesel, sia adibiti al trasporto persone che al trasporto merci, non potranno più circolare nell’area metropolitana di Torino, dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 19. Il divieto, previsto dal Protocollo siglato dalle Regioni della pianura padana, doveva scattare il primo ottobre, ma è stato rinviato a causa della pandemia.

Rimangono in vigore le misure emergenziali che saranno attivate, in situazioni di emergenza causate da reiterati superamenti dei limiti di qualità dell’aria, dall’accensione del semaforo antismog. Tutte le informazioni sulla gestione dei blocchi del traffico, le mappe dei comuni interessati, il livello del semaforo e le esenzioni si trovano sul sito della Città metropolitana di Torino.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
‘Case ospitanti’ da Matera a Saluzzo
Il 30 dicembre, il progetto del Parco della Murgia materana
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
MATERA
29 dicembre 2020
12:17
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ci sarà anche la città di Saluzzo (Cuneo), candidata a Capitale italiana della cultura 2024, per la sesta edizione del progetto di trekking fatto in casa “Case Ospitanti” organizzato per il 30 dicembre dall’Ente Parco della Murgia materana. La tappa piemontese coinvolgerà la casa-museo del patriota Silvio Pellico, dove sarà eseguito un programma di musica occitana.
All’evento, incentrato sulla accoglienza delle famiglie dei rioni Sassi e del centro storico di Matera (che nel 2019 è stata Capitale europea della Cultura) per promuovere cultura e territorio, parteciperanno gruppi musicali e artisti locali.
Lo ha annunciato il presidente del Parco, Michele Lamacchia, nel corso di una conferenza stampa, al quale hanno preso parte anche alcuni giovani che hanno realizzato una pubblicazione sulla esperienza della passata edizione.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: mancano turisti, a Torino chiusi 7 alberghi su 10
Indagine Assohotel Confesercenti, servono ristori immediati
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 dicembre 2020
12:33
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sette alberghi su dieci chiusi, un’occupazione media delle camere inferiore al 10% e un mancato incasso di 700 mila euro per la sola notte di Capodanno. Questo a fronte di un’occupazione delle camere dell’86,5% per la notte di San Silvestro dello scorso anno e un dicembre 2019 con un’occupazione media del 61%, 67% nella settimana dal 29 dicembre al 4 gennaio.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ l’impatto della pandemia sul settore alberghiero torinese, secondo un’indagine di Assohotel Confesercenti, che sollecita “ristori immediati senza più esclusioni e interventi strutturali di abbattimento dei costi fissi”.
“Dopo un Natale disastroso – sottolinea la presidente Giulia Beccaris -, questi numeri confermano che neppure il Capodanno porterà un po’ di sollievo. Da settimane non facciamo che ricevere disdette anche delle poche prenotazioni che avevamo, tanto che circa il 70% delle strutture ha deciso di chiudere durante le feste per contenere i costi. Da inizio lockdown le perdite sono di circa l’80% rispetto al 2019. A questo – continua – si aggiunge la frustrazione di essere stati esclusi dal bonus Natale”. Beccaris pensa anche alle località sciistiche, “dove la situazione non è migliore e se fossero confermate le indiscrezioni sul prolungamento della chiusura degli impianti oltre il 6 gennaio risulterebbe compromesso almeno il 60/70% del fatturato stagionale”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: il tricolore illumina facciata ospedale Alessandria
Come segno di ottimismo dopo il Vaccine Day
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
29 dicembre 2020
12:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Bandiera italiana luminosa sulla facciata dell’ospedale di Alessandria. Dopo il “Vaccine Day” e nei giorni in cui continua la campagna vaccinale per il Covid-19, l’azienda ospedaliera ha esposto un enorme tricolore sulla facciata, proiettando luci verdi, bianche e rosse.
“Un segno di ottimismo e ripartenza – spiegano – che unisce gli operatori sanitari ai cittadini nell’orgoglio di essere italiani”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A Torino si ‘indagano’ le performance di arte contemporanea
Progetto Festival Colline Torinesi e Fondazione Merz
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 dicembre 2020
13:21
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Uno studio su performance di arte contemporanea e spettacoli che escono dai luoghi tradizionali della rappresentazione per indagare territori artistici di confine tra i linguaggi espressivi, creando i presupposti per un’integrazione e favorendo il dialogo tra gli artisti. E’ l’obiettivo di ‘Confini/sconfinamenti’, progetto del Festival delle Colline Torinesi e della Fondazione Merz i cui appuntamenti saranno calendarizzati nell’ambito della 23esima edizione del Festival e della programmazione della Fondazione.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“La storia delle performance d’arte ha radici lontane nella storia del ‘900 – spiega la presidente della Fondazione, Beatrice Merz – e anche le generazioni più giovani non hanno tralasciato le indagini sui rapporti che intercorrono tra espressione, spazio e movimento. La Fondazione Merz, declinando il proprio ruolo di centrale energetica dell’arte, è proprio alle nuove generazioni di performer che guarda con attenzione”.
E per il Festival, raccontano i direttori, Sergio Ariotti e Isabella Lagattolla, “ci interessano i testi e i linguaggi scenici che indagano la contemporaneità, raramente così difficile da raccontare o rappresentare, e gli eventi performativi che sanno esprimere la stessa straordinaria sintesi dell’arte contemporanea o che sono essi stessi arte contemporanea”.SPETTACOLI, MUSICA E CULTURA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Torino recupera Murru, domani doppia seduta al Fila
Anche Baselli verso la convocazione per la trasferta col Parma
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 dicembre 2020
14:09
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Torino recupera Nicola Murru: l’esterno difensivo è il primo dei cinque infortunati granata ad uscire dall’infermeria. Già oggi l’ex Sampdoria ha lavorato insieme ai compagni così come Daniele Baselli, entrambi vedono la convocazione per la trasferta di Parma di domenica.

Per Ansaldi, Bonazzoli e Millico, invece, si valuterà l’evoluzione clinica durante l’arco della settimana per poi prendere una decisione definitiva. Intanto, per domani il tecnico Giampaolo ha fissato una doppia seduta di lavoro al Filadelfia.   CALCIO

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Teatro Stabile Torino chiude il bilancio in pareggio
Grazie a conferma contributi e a rinuncia rimborsi spettatori
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 dicembre 2020
14:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nonostante la chiusura dei teatri per 6 mesi abbia dimezzato i ricavi da bigliettazione, da 2,5 a 1,2 milioni, e diminuito il fatturato dalla vendita degli spettacoli in tournée, da 1,3 a 0,3 milioni, il Teatro Stabile di Torino chiude il bilancio di esercizio 2020 in pareggio a 11,3 milioni di euro. Questo grazie alla conferma dei contributi pubblici e privati e al sostegno di 8 mila spettatori e abbonati che hanno rinunciato al rimborso e ai voucher sostitutivi, donando al teatro i corrispettivi di 24 mila biglietti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Un atto concreto di sostegno e un segnale di riconoscimento alla rilevanza delle nostre funzioni pubbliche”, afferma il presidente, Lamberto Vallarino Gancia.
Sono state 365 le alzate di sipario, con oltre 86mila spettatori, in calo del 60% rispetto al 2019, a causa della pandemia, ma che diventano pari a quelli dell’anno scorso se si aggiungono gli oltre 100mila spettatori in streaming. Inoltre, a fronte di 3 milioni di contributo Fus, lo Stabile ha destinato 5,5 milioni per le attività artistiche, impiegando 288 scritturati e 50 dipendenti per un totale di 28.683 giornate lavorative, in diminuzione di solo il 13%. “Pur con le limitazioni imposte dalla pandemia – sottolinea il direttore, Filippo Fonsatti -, lo Stabile ha fatto tutto il possibile per mantenere vivo il ciclo produzione, occupazione, fruizione, garantendo continuità di impiego e reddito per artisti e maestranze, senza abbassare il livello della qualità artistica e ricorrendo a modelli innovativi di creazione e offerta”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Auto: Palermo, design non morirà se saprà reagire
Creatività centrale per ripartire, ma serve cambio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 dicembre 2020
14:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Le case di design dell’automobile hanno un futuro. Come hanno fatto altri settori, però, devono adeguarsi al cambiamento, seguire le trasformazioni del mercato e diversificarsi”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Umberto Palermo, creativo designer dell’auto, prova a immaginare il futuro di un comparto alle prese con una profonda trasformazione e non poche difficoltà. “E’ finita un’epoca – osserva – ma altri comparti hanno saputo reagire e reinventarsi dopo una grande crisi. Non si può mettere una pietra tombale sul comparto del design, della progettazione e realizzazione di prototipi per l’auto. Bisogna reagire, ci vuole una rottura rispetto al passato. Non basta avere fatto la storia dell’auto, se non si riesce a ridisegnare il futuro”, spiega Palermo che il 2 luglio ha presentato il quadriciclo elettrico Mole Urbana.
“Partiamo da una domanda: Torino e il Piemonte sono stati in grado di adeguarsi alle nuove esigenze del mondo dei trasporti? Faranno in tempo? Le grandi case automobilistiche – osserva – non valorizzano più il contributo dei designer esterni, ma non credo che non ne abbiano bisogno. E’ una fase di grande cambiamento, segnata dall’arrivo dell’auto elettrica. Bisogna approfittarne per rimettersi in gioco, puntando su innovazione, professionalità, qualità. Tutte cose che richiedono grandi investimenti”. Palermo individua alcuni problemi: “spesso i designer non sono capaci di capire il momento della fine della vena creativa, serve un cambio generazionale. Poi ci sono le gare per appalti sempre più al ribasso a discapito di qualità e professionalità, l’uso del sistema ‘body rental’ da parte delle grandi aziende, scuole di design dove si fa credere che la bravura sia determinata dal bel disegno senza considerare talento e propensione per un mestiere speciale”. Palermo chiede che la politica scommetta proprio sul design per ripartire con una radicale detassazione del settore: “i crediti di imposta non bastano. Spesso per inventare spendi di più rispetto a quanto siano i profitti entrando in circuiti debitori da cui non puoi più uscire”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Appendino, Porzio cavaliere Repubblica è orgoglio per Torino
Onorificenza a giovane danzatrice in carrozzina
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 dicembre 2020
14:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“La torinese Giovannella Porzio, vice campionessa europea di danza paralimpica, è ora Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana. Un orgoglio per lei, la sua famiglia, le persone che l’hanno accompagnata nel suo percorso e l’intera città”.
Così, su Twitter, la sindaca di Torino Chiara Appendino commenta il riconoscimento concesso dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella alla giovane danzatrice in carrozzina, affetta da una rara malattia.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: legale Rsa, personale non vaccinato è inidoneo
.Per soluzione serve norma legge, ma Parlamento poco coinvolto
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 dicembre 2020
14:49
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il personale delle Rsa che non dovesse sottoporsi al vaccino contro il Covid dovrebbe essere trasferito dal datore di lavoro a mansioni “che siano prudentemente distanziate dagli ospiti e tali da non generare contatti rischi di contaminazione”. Se questo non fosse possibile “i lavoratori sarebbero da considerare inidonei alle mansioni di assistenza agli anziani”.
È il parere dell’avvocato Maria Grazia Cavallo, legale di riferimento di alcune Rsa piemontesi per le questioni Covid.
L’avvocato afferma che “la soluzione potrebbe arrivare in tempi brevi soltanto attraverso una norma di legge che – per la sua delicatezza e per il suo ‘impatto’ sociale – non potrebbe che essere voluta dal Parlamento, finora troppo spesso emarginato dallo strumento del Dpcm”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Consiglio regionale, spese calano da 74 a 48,8mln in 10 anni
Aula approva bilancio previsione 2021-2023
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 dicembre 2020
18:10
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’Aula di Palazzo Lascaris ha approvato il Bilancio di previsione 2021-2023 del Consiglio regionale. Continua il contenimento della spesa, passata dai 74 milioni del 2010 ai 48,8 attuali.
Obiettivo perseguito ridimensionando i costi della politica e i costi della struttura, che ha anche visto una diminuzione di personale. Il dato emerge dalla illustrazione fatta dal presidente Stefano Allasia prima dell’approvazione del provvedimento con il sì del centrodestra e del Movimento 5 Stelle, voto di presenza delle minoranze di centrosinistra.
Il fabbisogno 2021 ammonta a 48,8 milioni, in calo rispetto al 2019, e dovrebbe ulteriormente diminuire nel 2022 e 2023, scendendo a 47,5 milioni. Era partito nel 2010 da 74 milioni.
Le spese di investimento superano i 23 milioni. Fra queste, la manutenzione straordinaria degli immobili di rilevanza storica e artistica del Consiglio regionale, e lo sviluppo dei sistemi informatici per la digitalizzazione e dematerializzazione delle procedure.   POLITICA   ECONOMIA   TECNOLOGIA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Camera riparte, da inediti di Ventura a immagini del tennis
In programma mostre di Horst e Model, Niedermayr e Parr
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 dicembre 2020
15:44
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Parte la nuova programmazione di Camera – Centro Italiano per la Fotografia, che aspetta di riaprire le porte del centro espositivo di via delle Rosine 18 a Torino e di tornare ad accogliere il pubblico, che nel difficile 2020 ha superato le 30.000 presenze fisiche. Innanzitutto è stata prorogata al 14 febbraio la mostra Paolo Ventura ‘Carousel’, con una serie di opere inedite, realizzate in queste ultime settimane, giunte a Torino direttamente dallo studio dell’artista.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dal 4 marzo sarà riproposto lo schema di Camera Doppia con due personali in parallelo, dedicate a grandi nomi del passato come Horst P. Horst e Lisette Model, indiscutibile genio della fotografia di moda lui, ironica e dissacrante street photographer lei. Dal 23 giugno arriva Walter Niedermayr, fra i più importanti fotografi italiani contemporanei, con gli ultimi dieci anni del suo lavoro. Dal 30 settembre, in occasione della prima edizione delle Atp Finals a Torino, Camera concluderà l’anno con una mostra personale dedicata al grande fotografo inglese Martin Parr, che ha realizzato immagini diventate icone contemporanee. Al centro del percorso, che presenterà lo sport nella fotografia, le foto di incontri di tennis.
In parallelo, nella Project Room, proseguiranno i progetti di valorizzazione della fotografia del territorio così come il lavoro di promozione di giovani talenti. In contemporanea alla riapertura delle sale di Camera, sarà visitabile la nuova mostra Roberto Gabetti fotografo, che si concentra sull’originale sguardo fotografico di Roberto Gabetti (Torino, 1925-2000), a vent’anni dalla scomparsa. Succederà l’esposizione di Nicola Lo Calzo (Torino, 1979) che esporrà i suoi lavori di documentazione su ciò che resta del colonialismo e dello schiavismo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Pirlo aumenta carichi, da domani lavori in gruppo
Tecnico Juventus vuole iniziare forte il 2021
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 dicembre 2020
15:54
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cominciano ad aumentare i carichi di lavoro alla Continassa: Andrea Pirlo, infatti, vuole che la sua Juventus parta subito forte nel 2021, anche per archiviare il più in fretta possibile la figuraccia interna contro la Fiorentina.
Questa mattina i bianconeri hanno ancora seguito un programma di allenamento individuale, mentre dalla seduta di domani si tornerà ai lavori di gruppo.
I cancelli del Jtc apriranno al mattino, quando cominceranno le prime vere e proprie prove anti-Udinese.   QUI TUTTE LE ULTIMISSIME NOTIZIE SUI BIANCONERI

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Sci: cdm; slalom Semmering, in testa Shiffrin
Azzurre indietro, la migliore finora è Brignone 14ma
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
SEMMERING (AUSTRIA)
29 dicembre 2020
16:18
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La statunitense Mikaela Shiffrin in 51.09 e’ al comando dopo la prima manche dello slalom speciale di cdm di Semmering,in Austria. Seconda la svizzera Michelle Gisin in 51.11 e terza l’austriaca Katharina Liensberger in 51.41.

Solo 6/a in 51.98 la slovacca Petra Vhlova, vincitrice delle prime due gare di slalom e leader della classifica generale di cdm.
Indietro le azzurre nella disciplina in cui fanno più difficoltà. Per l’Italia la migliore è così Federica Brignone al momento 14/a in 53.28. Seguono più indietro – dopo la prova delle prime 34 migliori atlete – Irene Curtoni 19/a in 53.51, Marta Rossetti in 53.84, Lara Della Mea in 54.27 e Martina Peterlini in 54.70. Ha invece inforcato poco prima del traguardo Marta Bassino che stava facendo una buona gara.
Non ha partecipato alla gara l’infortunata austriaca Bernadette Schild la cui assenza ha consentito a Federica Brignone di partire con il buon pettorale 16.
Seconda manche alle 18,30.   SPORT

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Kronstadt, da fortezza Russia a centro turistico
Riconversione città prevede costruzione porti e un Oceanario
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 dicembre 2020
21:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Prevede l’allestimento del più grande museo del mondo dedicato alla Marina Militare, un Oceanario e un museo sottomarino, ma anche porti per yacht e alberghi galleggianti, il progetto di riconversione di Kronstadt. In attesa di ospitare il prossimo salone nautico, non appena la pandemia da Coronavirus lo consentirà, la cittadina base navale di San Pietroburgo è al centro di una profonda riqualificazione.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’obiettivo è far diventare la città-fortezza costruita dallo zar Pietro il Grande nel 1704 “un vero centro turistico con spazi confortevoli, luoghi di interesse e moderne infrastrutture ricettive”, spiega al sito di informazione online specializzato in geopolitica strumentipolitici.it Marika Korotaeva, co-organizzatrice del progetto che coinvolge anche Ksenia, figlia minore del ministro della Difesa Sergei Shoigu.
“Kronstadt merita un’attenzione non inferiore a quella che hanno altre città più popolari in Russia – aggiunge – Nonostante la pandemia e le limitazioni che ne sono derivate, stiamo riuscendo a conservare il passo previsto. Sono già stati consegnati gli impianti della prima fase. Abbiamo aperto un complesso sportivo, che può ospitare fino a 160 bambini, e il un parco storico-museale”.
Dell’Oceanario, adatto ai visitatori di tutte le età, è invece prevista l’apertura entro il 2025. “Avrà uuna ‘bocca di lupo’ trasparente da cui i visitatori osserveranno i mammiferi marini – spiega Marika Korotaeva – e vi saranno anche un centro subacqueo professionale e una postazione sottomarina dotata di una cupola di vetro”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: in Piemonte 921 positivi, in calo ricoveri
Decessi sono 56, persone in isolamento sotto quota 30mila
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 dicembre 2020
18:08
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono 921 i nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19, il 5,5% dei 16.660 tamponi eseguiti. Gli asintomatici sono 462, pari al 50,2%.
L’Unità di crisi regionale ha registrato anche 56 decessi, di cui quattro nella giornata di oggi. In calo i ricoverati: i posti occupati in terapia intensiva scendono sotto quota duecento e sono in tutto 196, nove in meno rispetto a ieri; negli altri reparti i ricoverati sono 3.029, 13 in meno di ieri. Scendono sotto quota 30mila le persone in isolamento domiciliare, che sono 29.021.
Dall’inizio della pandemia, in Piemonte sono stati registrati 198.905 positivi, 7.860 morti e 158.799 guariti, di cui 2.331 nelle ultime 24 ore.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fuga di gas, esplosione in casa nel pavese: anziano ferito
Il proprietario, 70 anni, ricoverato in gravi condizioni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
PAVIA
29 dicembre 2020
18:54
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una fuga di gas, provocata probabilmente dal cattivo funzionamento di una stufa, è stata la causa di un’esplosione avvenuta oggi in un’abitazione del comune di Cornale e Bastida (Pavia), in Oltrepò Pavese. Il proprietario, un uomo di 70 anni, ha riportato gravi ustioni, in particolare alle braccia.

L’uomo è stato trasportato in ambulanza al Pronto soccorso del Policlinico San Matteo di Pavia e da qui trasferito al centro grandi ustioni dell’ospedale “Città della salute e della scienza” di Torino. Il 70enne è stato giudicato in prognosi riservata, anche se non sarebbe in pericolo di vita.
Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco, i carabinieri, il sindaco e il tecnico comunale. L’abitazione è stata dichiarata inagibile
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Jeep sponsor maglia Juventus fino al 2024
Prolungato accordo in essere, per 45 milioni all’anno più bonus
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
29 dicembre 2020
23:13
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Juventus e Jeep, come sponsor di maglia, insieme fino al 30 giugno del 2024. Il club che ha vinto gli ultimi 9 scudetti ha infatti diffuso una nota in cui annuncia “di aver raggiunto con FCA Italy S.p.A.
l’accordo per il rinnovo della sponsorizzazione della maglia gara per le stagioni sportive 2021/22, 2022/23 e 2023/24”.
“Tale accordo scaturisce dalla reciproca soddisfazione – è scritto ancora nella nota della Juve – di una partnership di successo che accompagna Juventus ed il brand Jeep dalla stagione sportiva 2012/2013. L’accordo prevede un corrispettivo base per ciascuna stagione sportiva di 45 milioni di euro, e componenti variabili in funzione dei risultati sportivi”.   SCARICA IL COMUNICATO

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Museo del Cinema,in calo presenze ma aumenta attività social
‘I dati dimostrano resilienza nel gestire l’emergenza’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 dicembre 2020
10:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nel 2020, a causa della pandemia, anche il Museo Nazionale del Cinema di Torino registra numeri in forte calo dell’attività in presenza, ma un aumento di quella online. Complessivamente sono stati 163.452 i visitatori, il 75% in meno rispetto al 2019, e 37.333 gli spettatori al Cinema Massimo, -61%.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A fronte di questo c’è stato un incremento annuale dei follower, dell’8% su Facebook, del 144% su Instagram e del 41% su YouTube, mentre per la copertura dei contenuti, gli aumenti annuali sono del 62% per Facebook, 1.200% per Instagram e 41% per YouTube.
“È stato un anno complesso, ma siamo riusciti a presentare la mostra Cinemaddosso e a festeggiare il ventennale del Museo”, ricorda il presidente Enzo Ghigo, mentre per il direttore Domenico De Gaetano “i dati dimostrano la resilienza del Museo nel gestire l’emergenza e la capacità di investire in nuovi progetti, sperimentando nuove modalità di fruizione”.
Successo per lo spettacolo di videomapping sulla Mole, con quasi 800mila visualizzazioni su Facebook e 1 milione 440mila su Instagram, e per i Festival. Il Tff, interamente online, ha aumentato i follower dal 15 al 114% a seconda dei canali, con una copertura dei contenuti del +490% su Facebook, +340% su Instagram e +99% su YouTube. Lo stesso per il Lovers Film Festival e per Cinemambiente, con aumenti di follower fino al 10%, per il Torino Film Lab che ha superato i 2.500 follower.      CINEMA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Alla Reggia di Venaria 160 mila ingressi, +6% i follower
Attività penalizzata dalle restrizioni e chiusure dovute a covid
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 dicembre 2020
11:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Quasi 160mila ingressi, corrispondenti a 122mila e 99 visitatori, in 177 giorni di apertura e un amento del 6% dell’attività social, con 370 mila followers sui profili dei diversi canali. Si chiude con questi dati il 2020 della Venaria Reale che nei giorni di apertura, nettamente inferiori allo scorso anno a causa delle restrizioni dovute all’emergenza Covid-19, ha staccato 159mila 916 biglietti tra Reggia, Giardini, mostre e Castello della Mandria.

A questi numeri si aggiungono quelli del Castello di Moncalieri che, nei 55 giorni in cui è rimasto aperto grazie a una convenzione con il Consorzio delle Residenze Reali Sabaude, è stato visitato da 2.545 persone. Quanto al mondo social, i follower su Facebook sono stati 302.317, 40.513 su Instagram e 23.847 su Twitter. In calo, invece, gli accessi ai siti Internet: lavenaria.it ha registrato 431.885 utenti (709 mila nel 2019), con quasi 2 milioni di visualizzazioni di pagina, mentre residenzereali.it, gestito da Turismo Torino, ha avuto circa 30mila utenti (52.600 lo scorso anno), con 72.940 visualizzazioni di pagina.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Museo Egizio, -70% visitatori ma boom contenuti virtuali
Christillin, pronti ad accogliere pubblico quanto prima
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 dicembre 2020
12:25
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Calo di oltre il 70% dei visitatori, a fronte di 185 giorni di apertura e 180 di chiusura, ma aumento dell’attività online con quasi 568 mila nuovi utenti sul sito e crescita sui social, dal +38% di Instagram al +1.345 di Youtube. Sono i numeri del Museo Egizio di Torino che chiude un 2020 difficile per la cultura con 241.139 visitatori.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Grazie al sostegno di tutti siamo pronti a ripartire e ad accogliere quanto prima il pubblico nelle nostre sale in un 2021 che ci auguriamo segni davvero un nuovo inizio”, sottolinea Evelina Christillin, presidente del Museo Egizio, mentre il direttore Christian Greco afferma che “grazie allo sviluppo di nuovi progetti espositivi siamo pronti ad integrare il percorso di visita e sapremo offrire stimolanti novità a quanti verranno, finalmente in presenza, a farci visita, così che il Museo torni davvero a essere la casa di tutti”.
Il calo delle presenze sono state compensate dal successo sul web, ad esempio quello de ‘Le Passeggiate del Direttore’, che nella versione digitale sono state viste da oltre 1 milione e 170mila utenti, o del nuovo format #Aks2Curators, con circa 10mila visualizzazioni per ogni appuntamento, e del programma per i più piccoli, ‘Stelevisione’, con oltre 56mila visualizzazioni. Oltre 47mila i clic per il tour virtuale della mostra ‘Archeologia Invisibile’.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: morta Maria Pia Salvatico,gestì primo autogrill To-Sv
Era ricoverata all’ospedale di Mondovì. Domani il funerale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CEVA (CUNEO)
30 dicembre 2020
12:50
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ morta di Coronavirus, all’ospedale di Mondovì dove era ricoverata, Maria Pia Salvatico, 79enne di Ceva. Col marito Bruno Muratore ha gestito per oltre trent’anni il primo bar distributore aperto sull’autostrada Torino-Savona, nel territorio del Comune di Priero (Cuneo), dove ha accolto migliaia di automobilisti di rientro dal mare della Liguria.

Questa sera il rosario, nella chiesa dei Padri Cappuccini di Ceva; funerale domani, giovedì 31 dicembre, nella parrocchia di San Nicola di Mombasiglio, suo paese di origine.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: arrivati in Piemonte, Molinette al via
Questo pomeriggio l’ospedale vaccinerà 450 persone
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 dicembre 2020
13:08
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In Piemonte sono arrivate questa mattina, in ritardo di un giorno causa neve, le prime dosi del vaccino contro il Covid-19 previste dopo il Vaccine-Day di domenica. L’Unità di Crisi della Regione ne sta facendo la ricognizione in queste ore.

All’ospedale Molinette di Torino, il più grande del Piemonte, le dosi di vaccino Pfizer consegnate sono 3.510. Sono infatti arrivati 585 flaconcini, ciascuno dei quali contiene sei dosi.
Dal primo pomeriggio partiranno le vaccinazioni su oltre 450 persone che erano già prenotate.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: nuovo spazio di socialità vicino a Campus Einaudi
Al via in primavera riqualificazione viale Mai
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 dicembre 2020
12:29
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una rinnovata area pedonale attrezzata, attenta all’ambiente, con un sistema di raccolta delle acque piovane, che vuole diventare uno spazio di socializzazione per i frequentatori della vicina università e per tutto il quartiere. E’ il progetto di riqualificazione di viale Ottavio Mario Mai, accanto al Campus Luigi Einaudi, dove i lavori dovrebbero iniziare nella tarda primavera e terminare per l’avvio del prossimo anno accademico.
S
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il progetto è stato approvato dalla Giunta comunale insieme a un protocollo d’intesa con l’Università che si impegna, fra le altre cose, a estendere alcuni servizi anche nelle ore serali, per garantire la fruizione in sicurezza dello spazio e valorizzare ulteriormente le potenzialità dell’area. “Viale Mai avrà finalmente una sua identità diventando un nuovo spazio pubblico di aggregazione, relazione e condivisione”, sottolinea l’assessore Marco Giusta, mentre il collega Marco Pironti osserva che si tratta di un intervento di “innovazione che ha impatto ambientale sociale ed economico. Inoltre rigenerare un luogo in un momento come questo, restituire il ruolo università a chi non la frequenta è anche questa innovazione”. Il rettore Stefano Geuna ricorda che “dialogo con il territorio e università di prossimità sono fra le cifre che ho voluto dare al mio rettorato e questo è un passo in questa direzione.
Un’occasione per le migliaia di studenti che vivono in questo Campus ma anche uno spazio per la cittadinanza”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cuore Bremer, 120 ceste di cibo al suo Brasile
Giocatore del Torino non dimentica le origini, lì è casa mia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ORINO
30 dicembre 2020
11:48
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il difensore del Torino, Gleison Bremer, non dimentica il suo Brasile. Da oggetto misterioso a punto fermo della squadra granata, il giocatore – su cui diverse società inglesi hanno messo gli occhi – ha spedito 120 cesti di alimenti e beni di prima necessità a Itapitanga.
“Orgoglioso di poter contribuire alla mia città natale e restituire ciò che ho ricevuto da bambino”, dice il difensore del Torino in una intervista al portale Lance! che pubblica sul suo profilo Instagram.
“So che è ancora troppo poco, ma almeno è qualcosa che può migliorare la fine dell’anno per molte persone – aggiunge Bremer -: viaggio tanto in giro per il mondo a causa del calcio, ma casa mia sarà sempre Itapitanga”.
Nell’intervista c’è spazio anche per qualche parola sul momento in granata: “Posso crescere ancora di più e sono fiducioso che qui, a Torino, farò grandi cose – dice – perché ho sempre più fiducia in me stesso. L’anno è stato complicato, se consideriamo la pandemia, ma nonostante tutti i problemi, sono riuscito a crescere. Ho imparato molto dentro e fuori dal campo: mia figlia è nata, ho avuto buona continuità”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid:Alessandria,operativo da sabato hotspot tamponi rapidi
Nell’ex caserma Valfrè, si punta a farne trecento al giorno
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
30 dicembre 2020
13:15
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sarà in funzione da sabato 2 gennaio l’hotspot per i tamponi rapidi all’ex caserma Valfrè di Alessandria. Il drive through voluto dalla Regione Piemonte è stato realizzato in collaborazione con il Comune, Arpa, Provincia, Asl e Csi.
Un grande aiuto è arrivato anche dalla Protezione Civile e dall’Esercito.
Vi opereranno team sanitari militari e potranno accedere, esclusivamente con la macchina, gli utenti prenotati dai medici sulla piattaforma sanitaria regionale. In caso di positività al test rapido, l’utente verrà sottoposto a tampone molecolare di conferma. In un primo periodo di collaudo saranno eseguiti circa cento tamponi per arrivare, a regime, a trecento al giorno.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Scuola, Piemonte testerà tutto il personale e allievi medie
Chiorino, torniamo a didattica in presenza per restarci
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 dicembre 2020
15:02
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il ritorno nelle aule a gennaio in Piemonte sarà accompagnato da uno screening a tappeto del personale docente e non docente delle scuole di ogni ordine e grado, e da uno screening modulare, cioè a rotazione, sugli allievi delle seconde e delle terze medie, individuati dal pool di epidemiologi della Regione come significativo per monitorare l’andamento generale dell’epidemia da Covid-19 in ambito scolastico. Lo prevede il piano Scuola Sicura illustrato oggi dall’assessore all’Istruzione della Giunta Cirio, Elena Chiorino.

“Lo screening modulare – ha spiegato Chiorino – ha una base potenziale di circa 75 mila ragazzi, che saranno selezionati su base volontaria. Ai genitori si chiederà di accompagnare i figli negli hot spot una volta al mese, poiché ogni settimana sarà testato un quarto della classe. L’obiettivo è quello di monitorare l’andamento del contagio e contenerlo”.
“Il calendario scolastico – ha rimarcato – è intatto: la ripresa è prevista per il 7 gennaio. L’auspicio è quello di tornare alla didattica in presenza per restarci”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Influenza: Icardi, 864 mila i piemontesi vaccinati
Assessore, bilancio campagna strategica molto positivo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 dicembre 2020
15:01
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono quasi 864 mila i piemontesi vaccinati fino ad oggi contro il virus dell’influenza stagionale. Un “bilancio molto positivo”, per l’assessore alla Sanità della Regione Piemonte, Luigi Genesio Icardi, che ricorda le 100mila dosi di vaccino ancora nei frigoriferi dei medici di medicina generale, pronte per essere somministrate, e le ulteriori 38.438 dosi nei magazzini della sanità regionale, oltre alle 29.286 dosi messe a disposizione delle farmacie per la vendita al pubblico, previa ricetta medica.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nel bel mezzo della pandemia da Coronavirus, quella di quest’anno è stata una “campagna vaccinale strategica”, osserva Icardi”, secondo cui i risultati hanno “ripagato i tanti sforzi compiuti”. “Le nostre previsioni risultano perfettamente rispettate – osservsa -: avevamo ordinato 1 milione e 100 mila dosi, con la possibilità di ottenerne all’occorrenza 220 mila in più. Ne abbiamo avute dalla ditta appaltatrice 1 milione 86.679, riuscendo a far fronte a tutte le necessità, con una discreta scorta per chi volesse ancora vaccinarsi”.
I richiami al rispetto degli obblighi contrattuali messi in atto nei confronti della Sanofi, che a novembre aveva progressivamente rallentato la fornitura dei vaccini, fino a interromperla, “sono stati efficaci” e “tutti hanno avuto modo di vaccinarsi nei termini utili e ancora lo potranno fare per almeno tutto il mese di gennaio, tanto più tenendo conto che in Piemonte il virus dell’influenza non si è ancora manifestato”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sanità: angioplastica con micro onde a ospedale Cuneo
Tecnica inedita per frantumare le calcificazioni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
30 dicembre 2020
15:57
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Micro onde d’urto per migliorare l’angioplastica: per la prima volta all’ospedale Santa Croce e Carle di Cuneo è stata applicata una tecnica che consente di frantumare le calcificazioni nelle arterie. Sono le ‘shock waves’ e sono state utilizzate su un paziente settantenne colpito da infarto miocardico acuto, nel reparto di Cardiologia diretto da Roberta Rossini, uno dei primi medici che domenica si è sottoposto al vaccino anti-Covid nel V-Day europeo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Le onde sono state usate per rimuovere le calcificazioni che impedivano un’ottima espansione dello stent. Il lavoro di équipe, con i cardiologi Giorgio Baralis e Mauro De Benedetto Fabrizi, ha permesso di ottimizzare un intervento di angioplastica salvavita eseguito in urgenza dal collega Sebastian Cinconze.
“A causa delle calcificazioni presenti, lo stent (una retina a forma di piccolo cilindro, ndr) in alcuni punti non si era espanso a sufficienza – spiega la primaria Rossini -. A tre giorni dall’intervento si è quindi proceduto a ottimizzare il risultato con l’utilizzo di un’apparecchiatura che produce onde d’urto e frantuma le calcificazioni”. L’intervento mininvasivo è durato 40 minuti su paziente sveglio, che sarà dimesso nei prossimi giorni.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Iren: 630mln investimenti e 500 assunzioni nel 2020
Nonostante la pandemia garantiti servizi a 7mln abitanti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 dicembre 2020
15:53
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Con oltre 630 milioni di investimenti, quasi il doppio rispetto ai 330 del 2017, il 2020 è stato un anno “particolarmente attivo sul fronte industriale ed economico-finanziario” per il Gruppo Irene che, nonostante la pandemia, ha garantito i servizi erogati ad oltre 7 milioni di abitanti attraverso l’attuazione di modalità organizzative flessibili e innovative. Senza fare mai ricorso ad ammortizzatori sociali.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La maggior parte degli investimenti riguarda attività legate alla Sostenibilità, nella logica della ‘multicircle economy’ definita nel Piano Industriale, che prevede entro il 2025 investimenti per circa 3,7 miliardi, anticipato, a luglio, dall’introduzione di un nuovo logo e una nuova corporate identity per celebrare i primi 10 anni di vita di Iren. Nel 2020 l’azienda ha inoltre realizzato operazioni di M&A per circa 200 milioni di euro, in particolare per l’acquisizione di Unieco Ambiente e I.BLU, realtà che permettono al Gruppo un posizionamento primario nel trattamento dei rifiuti speciali e nel recupero dei materiali della raccolta differenziata.
Confermato il trend positivo delle assunzioni, circa 500 sul territorio nazionale, il 55% dei quali sotto i 30 anni di età, nelle scorse settimane Iren ha concluso con pieno successo l’emissione di un Green Bond di 300 milioni di euro, risultando la prima multiutility italiana per numero di strumenti emessi in questo formato grazie a quattro Green Bond per complessivi 1,8 miliardi di euro.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: in parrocchia manifesto funebre per salutare il 2020
A Moretta, nel Cuneese, iniziativa di speranza di don Marzo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
SALUZZO (CUNEO)
30 dicembre 2020
15:51
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una funzione eucaristica per porgere “l’ultimo saluto” al 2020. La celebrerà domani pomeriggio, alle 17,30, il parroco di Moretta, piccolo centro della pianura Cuneese.
Don Gianluigi Marzo ha predisposto uno specifico manifesto mortuario per “salutare” l’anno 2020: “Finalmente dopo 366 giorni di agonia ed ansia, è venuto a mancare l’anno ventiventi in Covid 19”, si legge.
Nel lanciare il messaggio sui social collegati alla parrocchia, il sacerdote si raccomanda di leggerlo “con la testa e non solo con gli occhi”. “Tutti si fermano a leggere gli annunci mortuari – ha ricordato il sacerdote – per questo non mi sono limitato ad un semplice manifesto ma a qualcosa che attirasse l’attenzione. Il mio è un messaggio di speranza.
Ringraziamo in Signore, reagiamo alle difficoltà affidandoci a lui, e riusciremo a metterci alle spalle anche questo anno difficile. Senza dimenticare, ovviamente, chi soffre. Chi mi conosce sa che ogni giorno le mie preghiere sono rivolte a chi sta combattendo contro questa pandemia”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Alluvione Piemonte:nel Vco danni per 60mln a opere pubbliche
E’ la stima fatta dalla Provincia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERBANIA
30 dicembre 2020
16:03
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sfiorano i 60 milioni di euro i danni alle opere pubbliche causati dall’alluvione di ottobre nel Verbano Cusio Ossola. Lo dice Arturo Lincio, presidente della Provincia del Verbano Cusio Ossola, che ha stilato un elenco di interventi necessari per opere pubbliche, edilizia e difesa del suolo per riparare i danni dal maltempo del 2-3 ottobre.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tensioni in Val Susa, No Tav respinti con idranti
Dopo un lancio di pietre contro le forze dell’ordine
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 dicembre 2020
16:10
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tensioni tra No Tav e forze dell’ordine la scorsa notte in Val di Susa, a ridosso del cantiere dalla Torino-Lione.
Un gruppo di attivisti del movimento che si oppone alla nuova linea ferroviaria ad Alta Velocità, dopo essersi ritrovati al campo sportivo di Giaglione, si è diretto lungo i sentieri verso il presidio dei Mulini.
I manifestanti hanno però trovato la strada sbarrata dal cancello del sentiero Gallo-romano. Con un fitto lancio di palle di neve e pietre, i No Tav hanno preso di mira le forze dell’ordine, che hanno risposto con l’utilizzo degli idranti.
Quella dei No Tav, nella notte, è stata una vera e propria azione di sabotaggio, non andata a buon fine per l’intervento della polizia anche se il cancello ha subito danni. Gli attivisti del movimento hanno infatti danneggiato la recinzione del cancello posto sul sentiero in prossimità della nuova area di ampliamento del cantiere della Torino-Lione, a Chiomonte, rendendo necessario l’uso degli idranti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sanità, nel VCO i centri regionali per l’incontinenza urinaria
La Regione ha accreditato le strutture di Urologia e Ostetricia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
OMEGNA
30 dicembre 2020
16:17
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nel Verbano Cusio Ossola i centri di riferimento regionale per la prevenzione, la diagnosi e la cura dell’incontinenza urinaria.
Nell’ambito del progetto per l’attivazione di una rete di servizi dedicati a questa patologia, la Regione ha accreditato la struttura operativa di Urologia e quella di Ostetricia ginecologia dell’ASL VCO quali centri di I e II livello.
La Direzione dell’ASL ha espresso “soddisfazione per l’attribuzione di questi centri che sanciscono la qualità dei servizi offerti dalle strutture dirette dal dottor Danilo Centrella e dal dottor Alberto Arnulfo”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Trent’anni senza il piccolo grande Renato Rascel
Vulcanico, istrionico,talentuoso artista tra i meno celebrati
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
16:29
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Trent’anni fa, il 2 gennaio 1991, moriva Renato Rascel, una delle eccellenze artistiche italiane che hanno segnato almeno 60 anni del Novecento e tuttavia meno celebrate. Non c’è settore dello spettacolo in cui il piccoletto romano di sette generazioni, figlio d’arte, nato si può dire sul palcoscenico, non abbia lasciato il segno.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ha scritto canzoni memorabili (Arrivederci Roma e Romantica con cui trionfò in un Sanremo 1960 in coppia con Tony Dallara, gli esempi celebri tra ben 300 motivi), interpretato decine di spettacoli tra prosa (da Venti Zecchini d’oro di Luigi Magni a Finale di partita con Walter Chiari che fu l’addio alle scene), avanspettacolo, rivista (inventando macchiette come Il Corazziere e E’ arrivata la bufera), film (da quelli leggeri come Bellezze in bicicletta ai drammi come Il Cappotto di Lattuada con cui vinse il Nastro d’argento, da Questi fantasmi di Eduardo al Giudizio Universale di De Sica), caroselli come si diceva all’epoca, varietà tv (Studio Uno e Senza Rete), fiction come i mitici Racconti di Padre Brown, tantissima radio come la serie Gran Varietà, persino favole per bambini. Solo per citare alcune delle sue interpretazioni.
Istrionico, personaggio decisamente anticonformista, era riuscito a fare della sua piccola statura un dramma di comicità, a lui si deve l’ispirazione dei grandi Garinei e Giovannini per creare le prime commedie musicali all’italiana (oltre 13 quelle scritte su di lui) ed è Rascel nel 1970 che per Alleluja brava gente all’ultimo momento sostituisce Domenico Modugno con un giovane pressoché sconosciuto, Gigi Proietti.
E’ il feeling con il pubblico a rendere Rascel da subito così amato. Vulcanico, dotato di una fantasia proverbiale, malinconico come tutti i comici e al tempo stesso allegrissimo, aveva una venerazione per Roma. Nel centenario della nascita lo celebrò Torino, la città in cui era nato solo “casualmente” il 27 aprile 1912, durante una tournée della compagnia di cui facevano parte i suoi genitori, Cesare Ranucci, cantante di operetta, e Paola Massa, ballerina classica. In suo ricordo è nato nel 2019 il premio Renato Rascel, ideato dalla moglie Giuditta Saltarini e dall’unico figlio Cesare.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ferrovie: Gabusi, Canavesana da criticità a fiore occhiello
Nel contratto di servizio con Trenitalia 4 nuovi treni Pop
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 dicembre 2020
16:39
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Da linea “con molti disagi” a “fiore all’occhiello” del trasporto ferroviario regionale: così l’assessore ai Trasporti del Piemonte Marco Gabusi sulla Canavesana, che garantirà da gennaio un servizio molto più efficiente. Gabusi lo ha detto in occasione della visita ai primi 4 nuovi treni Pop destinati a Torino da gennaio nell’ambito del contratto di servizio con Trenitalia.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Quando ci siamo insediati – ha detto Gabusi – la Canavesana era probabilmente la linea con i maggiori problemi in Piemonte: viaggiava a 50 chilometri l’ora, con materiale rotabile decisamente datato e con numerose soppressioni di corse. Dal 1° gennaio e nei prossimi mesi avrà treni nuovi, che insieme ai 70 km/h da qualche mese ormai consolidati sulla linea, garantiranno un servizio completamente diverso. Siamo contenti del traguardo e vorremmo che, da linea con molti disagi, diventasse un fiore all’occhiello”.
“E’ questa – ha rimarcato – la dimostrazione della nostra costante attenzione per il sistema ferroviario. Nelle attuali condizioni economiche possiamo farlo soprattutto dove c’è utenza. La Canavesana è il primo esempio di questa politica, ma nei prossimi mesi continueremo nella medesima direzione”.
Il contratto di servizio con Trenitalia prevede in totale 9 convogli Pop e 23 Rock sulle linee Sfm 1 Rivarolo-Chieri (Canavesana), Sfm 2 Chivasso-Pinerolo, Sfm 3 Torino-Bardonecchia/Susa, Sfm 4 Torino Stura-Alba, Sfm 6 Torino Stura-Asti e Sfm 7 Torino Stura-Fossano.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Rider ferito in incidente, sindacati chiedono più tutele
A Torino. Nidil-Cgil e Uil Temp, questo è lavoro?
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 dicembre 2020
16:47
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un rider è rimasto ferito, in modo non grave, in un incidente avvenuto ieri sera in piazza Statuto, a Torino. Secondo una prima ricostruzione, l’uomo di origini pachistane ha perso il controllo della bici, finendo nella corsia dei mezzi pubblici, dove è stato urtato da un tram della linea 13.
Soccorso dai sanitari del 118, dopo le cure del caso si è reso irrintracciabile.
“Questo è lavoro? Sfruttati dalle piattaforme con lavoro a cottimo senza nessuna tutela e diritto, costretti a correre per la città per non perdere il lavoro anche se in malattia, picchiati per strada e derubati, maltrattati da clienti che alla consegna non pagano regolarmente il dovuto e costretti a pagare di tasca loro le eventuali perdite – denunciano in una nota i sindacati Nidil-Cgil e Uil Temp dopo l’incidente – I rider sono lavoratori e non schiavi. Sollecitiamo il Comune di Torino e l’Ispettorato del Lavoro perché intervengano per loro competenza a livello territoriale”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Piemonte verso 200mila positivi da inizio pandemia
Oltre mille i nuovi casi, 33 decessi. In calo ricoveri e isolati
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 dicembre 2020
18:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono 1.084 i nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 in Piemonte, il 5,8 % dei 18.613 tamponi eseguiti. Gli asintomatici sono 524, il 48,3 %.
L’Unità di crisi regionale ha registrato nelle ultime 24 ore anche 33 decessi, di cui 4 nella giornata di oggi, e 2.239 guariti. Ancora in calo i ricoverati – 192 in terapia intensiva (- 4) e 2.957 negli altri reparti (-72) – le persone in isolamento domiciliare scendono a 27.909.
Dall’inizio della pandemia, in Piemonte sono stati registrati 199.989 positivi e 7.893 morti, mentre i guariti sono 161.038.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: in Piemonte 40mila dosi, ‘tutto ha funzionato’
Al via inoculazioni. Assessore, fondamentale adesione sanitari
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 dicembre 2020
19:10
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ha “funzionato perfettamente”, oggi in Piemonte, il primo vero piano di consegna massiccia dei vaccini anti Covid. Sono state tutte consegnate, infatti, le 40 mila dosi destinate alla Fase 1 della campagna di vaccinazione, che prende il via oggi e coinvolge 195 mila persone tra personale delle aziende sanitarie e ospiti e operatori delle Rsa.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A renderlo noto è il commissario generale dell’Unità di crisi della Regione Piemonte, Vincenzo Coccolo: “da oggi entriamo nel vivo della prima fase di vaccinazione con la consapevolezza di poter contare su un sistema territoriale forte e preparato”.
“La campagna vaccinale – evidenzia il commissario dell’Area giuridico-amministrativa Antonio Rinaudo – inizia effettivamente oggi sia con l’arrivo delle dosi previste sia, soprattutto, con il massiccio afflusso di personale sanitario della Città della Salute di Torino, circa 480 persone, che si sono ordinatamente messe in fila per sottoporsi all’inoculazione della prima dose”.
Ora, conclude l’assessore alla Sanità della Regione Piemonte, Luigi Genesio Icardi, “è fondamentale la più ampia adesione da parte del personale delle Aziende sanitarie, degli operatori e degli ospiti delle Rsa per ottenere il massimo risultato nella battaglia contro il Covid che da mesi ci vede fortemente impegnati”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: ‘stanza emozioni’ in Rsa Asti per abbracciare ospiti
Attraverso fori finestra e guanti lunghi 80 centimetri
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ASTI
30 dicembre 2020
17:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Residenza per anziani San Giuseppe di Asti ha attivato una ‘Stanza delle emozioni’ per permettere ai suoi 33 residenti Covid free di entrare in contatto con i propri cari.
Attraverso due fori ricavati nella finestra della stanza, che dà sul cortile della struttura, e guanti monouso lunghi 80 centimetri, da fuori i parenti possono “abbracciare” i familiari ricoverati e parlare loro attraverso un citofono.
Le visite si tengono sei volte al giorno su appuntamento e durano 20 minuti.
In un’altra ala, la struttura ospita anche 28 pazienti positivi, in collaborazione con l’ospedale di Asti.

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS SEMPRE AGGIORNATI IN TEMPO REALE
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, Ultim'ora

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 3 minuti

Ultimo aggiornamento 30 Dicembre, 2020, 23:55:05 di Maurizio Barra

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 07:52 DI MARTEDì 29 DICEMBRE 2020

ALLE 23:55 DI MERCOLEDì 30 DICEMBRE 2020

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

 

GALLERY | 2020 BEST: ESULTANZE
29 dicembre 2020

I momenti più belli. Quelli dopo i gol

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

SECONDO GIORNO DI LAVORO PER I BIANCONERI
29 DICEMBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Juventus nuovamente al lavoro al Training Center dopo la sessione pomeridiana di ieri.
Secondo giorno di preparazione, dunque, in vista del primo match del 2021 che vedrà la squadra di Mister Andrea Pirlo affrontare all’Allianz Stadium l’Udinese.
Il match, valevole per la quindicesima giornata di Serie A, è in programma per domenica 3 gennaio alle ore 20.45.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
L’obiettivo sarà iniziare l’anno con una vittoria e per arrivare pronti a questo primo appuntamento i bianconeri continuano a lavorare intensamente. Anche per la seduta odierna si è seguito un programma focalizzato totalmente sull’allenamento fisico individuale.
Domani la squadra si ritroverà al mattino e inizierà a lavorare in gruppo.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
JEEP SPONSOR JUVENTUS FINO AL 30 GIUGNO 2024
29 DICEMBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Juventus Football Club S.p.A. (“Juventus”) comunica di aver raggiunto con FCA Italy S.p.A. (“FCA”) l’accordo per il rinnovo della sponsorizzazione della maglia gara per le stagioni sportive 2021/22, 2022/23 e 2023/24.
Tale accordo scaturisce dalla reciproca soddisfazione di una partnership di successo che accompagna Juventus ed il brand Jeep dalla stagione sportiva 2012/2013.
L’accordo prevede un corrispettivo base per ciascuna stagione sportiva di € 45 milioni e componenti variabili in funzione dei risultati sportivi. SCARICA IL COMUNICATO

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

SERIE A, LE CLASSIFICHE PRIMA DELLA RIPRESA
30 DICEMBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
I bianconeri sono al momento sesti in classifica in Serie A, con una partita da recuperare, quella con il Napoli.
Ci sono però alcuni numeri su cui concentrarsi, e dai quali ripartire più forte possibile dopo la pausa natalizia.
Intanto, la Juve è la squadra con la migliore precisione nei passaggi (88,68%), e seconda per passaggi riusciti (6888) e possesso palla (59.96%).
Sono 25 le reti messe a segno finora dai bianconeri, con 70 tiri nello specchio. Non male nemmeno il dato difensivo, con 13 reti subite (meglio di quasi tutte le squadre che li precedono) e 40 tiri nello specchio ricevuti (preceduti solo da Napoli e Udinese)
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
I NUMERI DELLA SQUADRA
Cristiano Ronaldo, capocannoniere a pari merito con Lukaku e Ibrahimovic con 8 gol, è primo per tiri totali (51) nello specchio (22), non solo fra i bianconeri ma anche nel campionato. Spiccano anche le buone prestazioni di Chiesa e Morata, che hanno rispettivamente 4 e 5 assist all’attivo, fra i migliori della Serie A. Bene anche Danilo, il bianconero che ha giocato più palloni (1084), quarto in Italia. Il brasiliano è nelle fila bianconere anche colui che ha più passaggi riusciti all’attivo (799) e più palloni recuperati (86).
Infine, Cuadrado è in squadra il giocatore che ha creato più occasioni da rete, 23, effettuato più dribbling, 19, e crossato il maggior numero di volte, 51.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
GALLERY | JUVE-UDINESE NEL MIRINO
30 dicembre 2020

I bianconeri preparano la prima sfida del 2021: il 3 gennaio all’Allianz Stadium arriva l’Udinese

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

TRAINING CENTER | DI NUOVO IN GRUPPO
30 DICEMBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Terzo giorno di lavoro al JTC dopo la pausa natalizia. I bianconeri, agli ordini di Mister Pirlo, proseguono la preparazione in vista del ritorno della Serie A, fissato per il prossimo 3 gennaio, quando all’Allianz Stadium arriverà l’Udinese.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Dopo i due giorni di allenamenti individuali, la squadra, oggi, ha potuto ricominciare a lavorare in gruppo. Focus della seduta le esercitazioni tattiche, con partitella finale.
Domani è in programma l’ultimo allenamento del 2020: appuntamento al mattino.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
BIANCONERE DI NUOVO AL LAVORO!
30 dicembre 2020

Le Juventus Women, a Vinovo, preparano le sfide del nuovo anno    JUVENTUS   TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS    CALCIO    PIEMONTE

Tecnologia tutte le notizie. Tutte ed in tempo reale, sempre aggiornate. INFORMATI E CONDIVIDILE!
Aggiornamenti, Android, Notizie, Scienza, Tecnologia, Ultim'ora

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 5 minuti

Ultimo aggiornamento 30 Dicembre, 2020, 20:13:01 di Maurizio Barra

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 07:24 DI MARTEDì 29 DICEMBRE 2020

ALLE 20:13 DI MERCOLEDì 30 DICEMBRE 2020

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

 

Amazon, 20 mln di prodotti venduti a Natale da pmi italiane
A livello globale 400mila contratti di lavoro nel 2020
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
29 dicembre 2020
07:24
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Sono oltre 20 milioni i prodotti venduti via Amazon dalle piccole e medie imprese italiane durante il periodo delle festività mentre nel 2020 sono stati investiti a livello globale 16 miliardi di euro per promuovere le pmi. E’ quanto si legge in una nota del colosso dell’ecommerce che fa il punto sull’attività dell’anno.
“Questa stagione natalizia è stata la migliore in assoluto per le imprese indipendenti che vendono su Amazon – si legge in una nota -,quasi tutte piccole e medie imprese con un fatturato mondiale in crescita del 59% su base annua rispetto allo stesso periodo nel 2019”.
I contratti di lavoro stipulati, tra tempo pieno e part time, sono stati complessivamente 400mila.
Sono ammontati a 10 miliardi gli investimenti in sicurezza sul lavoro e a 2,5 miliardi la spesa per bonus e gratifiche dei dipendenti, prosegue ancora il colosso di Jeff Bezos.
Sotto il profilo delle pmi italiane Amazon ricorda inoltre il programma “Accelera con Amazon”, realizzato in collaborazione con ICE, MIP Politecnico di Milano, CONFAPI e Netcomm per sostenere la crescita e la digitalizzazione delle pmi.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Privacy e trasparenza dei dati in UE con Trapeze
Kaspersky lancia il progetto promosso dalla Commissione Europea
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
29 dicembre 2020
11:46
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dal ‘deep web’, porzione di internet ancora sconosciuta al navigatore medio, a ‘deep web of data’, un mare di informazioni che aumenta giorno dopo giorno, al crescere delle attività digitali. Tenere traccia di tutti i canali che ricevono e gestiscono i dati degli utenti è un compito difficile, quasi impossibile.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La volontà di TRAPEZE, iniziativa promossa dalla Commissione Europea e inserita nel più ampio programma Horizon 2020, è quella di permettere all’utente di capire dove vanno a finire le informazioni personali e per quali modalità vengono utilizzate. Per fare ciò, un ruolo determinate all’interno del progetto lo svolge Kaspersky Italia, che ha il fine di proteggere l’app mobile da cui si potrà accedere alle informazioni condivise. “Il nostro impegno – spiega Morten Lehn, General Manager Italy di Kaspersky – riguarda la formazione in materia di sicurezza, con un sistema specifico in grado di trasferire alle persone le competenze necessarie per proteggersi. TRAPEZE poggerà in parte sulla piattaforma Kaspersky Automated Security Awareness, uno strumento che aiuta le aziende a bilanciare diversi livelli di competenza in materia di cyber sicurezza per vari gruppi di utenti”. TRAPEZE sfrutterà il concetto di grafici dei dati collegati e di registri distribuiti (blockchain), utilizzati per controllare il trattamento dei dati. La tecnologia blockchain garantirà la conformità e il decentramento dei record delle attività di elaborazione, nonché l’immutabilità stessa dei record. L’architettura e gli strumenti proposti da TRAPEZE saranno sviluppati e valutati in condizioni reali in scenari pilota: governo, telecomunicazioni, servizi informatici e banche. Responsabilizzazione dei cittadini ma anche supporto nell’acquisizione del consenso al momento della raccolta e della registrazione di dati e implementazione della trasparenza necessaria a capire come si muovono i processi digitali in Europa. Nei mesi scorsi Kaspersky aveva presentato i primi due progetti di innovazione sviluppati nell’ambito di Horizon 2020.
GEIGER con lo scopo di sviluppare una soluzione in grado di mostrare alle piccole imprese e agli imprenditori quali fossero i rischi di sicurezza informatica per la loro azienda.
CitySCAPE, presentato a settembre, con l’obiettivo di proteggere l’ecosistema dei trasporti multimodali.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
TikTok: Trump fa ricorso contro lo stop al bando Usa
Appello del Dipartimento di Giustizia contro decisione tribunale
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
29 dicembre 2020
16:22
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’amministrazione Trump è ricorsa in appello contro la decisione di un tribunale federale che consente a TikTok di continuare a operare negli Usa, nonostante la mossa del governo americano per bloccare l’applicazione cinese per ragioni di sicurezza nazionale.
Il Dipartimento di Giustizia ha fatto ricorso per cercare di far entrare in vigore la messa al bando di TikTok decisa da Donald Trump. Secondo il tycoon la società che possiede TikTok, ByteDance, potrebbe utilizzare la app di video brevi per fare spionaggio e diffondere disinformazione per conto del governo di Pechino.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Tesla con Apple e Amazon per la musica nelle sue auto
Vuole portare i servizi in streaming sui suoi veicoli
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
30 dicembre 2020
16:16
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Tesla sta lavorando con Apple Music e Amazon Music per portare i due servizi di musica in streaming nelle sue auto, e integrarli nell’interfaccia per i guidatori. L’indiscrezione, circolata ieri sera, ha spinto i titoli Apple a Wall Street, dove sono arrivati a guadagnare il 2,49%.
Tesla ha guadagnato lo 0,73%.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: test Usa, su smartphone attestato della vaccinazione
Esperimento a Los Angeles, sarà sull’Apple Wallet
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
29 dicembre 2020
16:24
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’attestato di avvenuta vaccinazione anti-Covid sarà sullo smartphone e si potrà così esibire a richiesta. L’idea è della contea di Los Angeles – area molto colpita dal coronavirus – che ha stretto una partnership con la startup Healthvana per digitalizzare i dati sul vaccino e inserirli nell’Apple Wallet, il portafoglio digitale di Apple, e nell’omologo di Google, in modo da poterli mostrare in aeroporto o all’ingresso di un evento.
Come riferisce Bloomberg, la novità prenderà il via questa settimana, e servirà inizialmente a ricordare la seconda dose di vaccino alle persone a cui è stata somministrata la prima dose.
Ma il sistema potrà essere usato anche “per provare che si è vaccinati alle compagnie aeree, alle scuole e a chiunque lo richiede”, ha detto il Ceo di Healthvana, Ramin Bastani.
Nata nel 2014 a Los Angeles, Healthvana ha una piattaforma software che fornisce ai pazienti i risultati dei test per Hiv e altre malattie sessualmente trasmissibili.
Nel corso del 2020 la società ha iniziato a lavorare con la contea di Los Angeles per comunicare ai pazienti risultati dei test per il Covid-19.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Xiaomi, il primo smartphone con il chip Snapdragon 888
Il Mi 11 apre la stagione dei telefoni top di gamma 2021
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
29 dicembre 2020
16:29
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Xiaomi svela quello che può essere definito il primo top di gamma del 2021, nonché il primo smartphone a montare il nuovo processore di Qualcomm, lo Snapdragon 888. Presentato in Cina, il dispositivo si chiama MI 11 e monta uno schermo Oled da 6,81 pollici, un po’ più grande dei 6,67 del Mi 10, il predecessore da cui non si discosta molto nel design.
Il display, con refresh rate a 120Hz, ha incastonata una fotocamera per selfie da 20 megapixel.
Sulla scocca posteriore c’è invece una tripla fotocamera, con un sensore principale da 108 megapixel in grado di registrare video in 8K. Ad affiancarlo, un ultra grandangolare da 13 megapixel e una lente macro da 5 megapixel.
Sotto al cofano, oltre al processore più potente di Qualcomm, trovano posto 8 o 12 GB di Ram e 128 o 256 GB di spazio d’archiviazione. La batteria è da 4.600 mAh, con ricarica rapida a 55 watt e ricarica inversa a 10 watt. Tra le particolarità, il sensore per l’impronta digitale sotto lo schermo, che rileva anche il battito cardiaco. Il prezzo in Cina parte da 3.999 yuan, al cambio circa 500 euro.   TECNOLOGIA   MONDO   ECONOMIA