Cronaca tutte le notizie in tempo reale! TUTTA LA CRONACA SEMPRE COSTANTEMENTE AGGIORNATA ED APPROFONDITA! SEGUILA E CONDIVIDILA!
Aggiornamenti, Cronaca, Notizie, Ultim'ora

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 189 minuti

Ultimo aggiornamento 31 Maggio, 2021, 19:08:05 di Maurizio Barra

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 13:42 DI GIOVEDÌ 27 MAGGIO 2021

ALLE 19:08 DI LUNEDÌ 31 MAGGIO 2021

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

A Orte fermata Alta Velocità, Zingaretti, “giornata storica”
Dalla prossima estate. Due i treni con collegamenti quotidiani
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2021
13:42
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Una nuova fermata dell’Alta velocità a Orte, in provincia di Viterbo. Dopo Cassino e Frosinone, salgono così a cinque nel Lazio.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Dalla prossima estate saranno due i Frecciarossa che collegheranno ogni giorno il comune del viterbese alle principali città italiane. “Oggi è una giornata storica per la nostra regione, per la provincia di Viterbo e per l’Italia vista la collocazione strategica di Orte – ha sottolineato il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti durante la presentazione del progetto – . In pochi mesi grazie a questa collaborazione siamo passati nel nostro territorio da 2 a 5 fermate dell’Alta velocità. La mobilità post-Covid per questo territorio sarà migliore. Orte è un centro nevralgico di interscambio. Siamo impegnati sulla strada Orte-Civitavecchia che collegherà il più grande porto crocieristico del Mediterraneo con questa rete ferroviaria. A mio giudizio – ha aggiunto – nel rapporto con Umbria farà tantissimo per far diminuire il traffico su gomma verso la Capitale. E’ un atto concreto in linea con il modello di sviluppo verso cui l’Italia sta andando”. Zingaretti ha anche sottolineato: “Grazie a questa collaborazione sono in cantiere altri grandi svolte che il territorio aspetta da tempo come la chiusura dell’anello ferroviario della Capitale che sarà un’altra rivoluzione che darà qualità benessere alle persone e un aumento della competitività per il nostro sistema territoriale”.   POLITICA   ECONOMIA

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

Covid: Zaia, ultima settimana prima di zona bianca
Indice Rt e incidenza ‘quasi la metà di quello previsto’
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
VENEZIA
27 maggio 2021
13:49
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
In Veneto l’indice Rt è 0,69, l’incidenza del 29,8 su 100 mila abitanti; i tassi di occupazione degli ospedali e delle terapie intensive sono al 7%.
“E’ quasi la metà di quella prevista – ha commentato il presidente Luca Zaia – per essere in zona bianca”.
“Questi dati – ha aggiunto – credo che verranno confermati domani dall’Iss, ci avvieremo all’ultima settimana di valutazione e se confermati entriamo nella zona bianca”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
‘Ndrangheta: nascondono condanne per reddito di cittadinanza
Cinque denunce, indagine dei carabinieri di Reggio Emilia
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2021
14:04
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Hanno nascosto condanne per ‘ndrangheta in modo da ottenere il reddito di cittadinanza. I carabinieri di Reggio Emilia hanno denunciato cinque persone di origine calabrese che tra il 2019 e il 2021 hanno indebitamente percepito il sostegno economico per circa 32mila euro.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Una di loro è stata condannata nel maxi processo Aemilia contro la ‘ndrangheta, mentre i familiari di altre quattro devono scontare pene per aver commesso reati aggravati dal metodo mafioso.
Nei guai sono finiti un 64enne, una 40enne, un 58enne, una 56enne e una 35enne, accusati di false dichiarazioni per ottenere il reddito di cittadinanza. Le irregolarità sono emerse grazie a un controllo che i carabinieri reggiani, con i colleghi dell’Ispettorato del lavoro, hanno effettuato sulle sentenze e le ordinanze di importanti inchieste giudiziarie contro la ‘ndrangheta: ‘Aemilia’ e ‘Grimilde’ condotte dalla Procura antimafia di Bologna, ‘Farma Business’ da quella di Catanzaro e ‘Camaleonte’ da quella di Venezia. Oltre alle denunce i carabinieri hanno comunicato all’Inps, ente che eroga il reddito di cittadinanza, la non corrispondenza al vero delle dichiarazioni fornite dai cinque nella domanda per ottenere il beneficio al fine di ottenerne la revoca. Nel frattempo la misura economica è stata sospesa.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Covid:infermiera coccola bimba 5mesi in ospedale,foto virale
Medico, sta benissimo, ha portato allegria in luogo sofferenza
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
LECCE
27 maggio 2021
14:04
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Ha commosso tutti la foto, diventata virale sul web, di una infermiera completamente coperta da una ‘armatura’ anti Covid, mentre su un letto dell’ospedale di Galatina (Lecce) si prende cura di una bimba di 5 mesi, nigeriana, coccolandola mentre la sua mamma viene ricoverata a causa del Covid. Adesso la piccola, positiva anche lei, è ricoverata con la madre in una culletta che gli operatori sanitari hanno sistemato nella stessa stanza.
“La bimba sta benissimo – dice Paolo Tundo, direttore dell’unità di Malattie Infettive dell’ospedale Caterina Novella – la sua presenza ha portato un po’ di allegria in questo reparto che negli ultimi mesi ha conosciuto purtroppo molta sofferenza e anche molto dolore”.
“Il nostro impegno, ora, è concentrato sulla mamma – prosegue il medico – e l’obiettivo è quello di farla stare bene per permetterle di assistere la sua piccola”. La piccola è seguita anche da una equipe di Pediatria. “Anche questo ci ha insegnato il Covid – conclude Tundo – insieme si lavora meglio e si vince”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Nasce ‘Sentiero animali’ Parco Portofino dedicato bambini
Tutti a ‘caccia’ di splendide creature di legno intagliato
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
27 maggio 2021
14:06
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Quattordici statue in legno raffiguranti gli animali del bosco, nascoste nella vegetazione da cercare e individuare. È la caratteristica principale del nuovo sentiero sul Parco di Portofino, il Sentiero degli Animali, percorso pensato per tutti, ma in particolare per bambini e famiglie, con partenza e arrivo alla chiesa di Nozarego, sulle alture di Santa Margherita Ligure, inaugurato questa mattina a fini didattici ed educativi, con tanto di aula nel bosco alle spalle della chiesa dove poter svolgere attività all’aria aperta.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Il nuovo anello escursionistico è lungo circa 4 chilometri, realizzato dal comune di S.Margherita Ligure e finanziato da Regione Liguria attraverso fondi europei, costo dell’opera 150 mila euro circa. “È un regalo che abbiamo voluto fare all’Unicef e a tutti i bambini e ragazzi del mondo – ha detto il sindaco di Santa Margherita Paolo Donadoni, Commissario Straordinario dell’Ente Parco di Portofino – il Monte di Portofino è stato insignito dall’Unicef Monte Amico dei Bambini ed è da qui che siamo partiti nel novembre del 2017”.
“L’attenzione ai bambini e all’infanzia deve arrivare dal basso, dalle comunità locali che si devono impegnare in azioni concrete. Prendiamo esempio da qui, dove c’è un faro sul rispetto della convenzione per tutti i bambini del mondo e c’è un monte, il monte di Portofino, baluardo dei diritti dei bambini». Una convenzione ratificata esattamente trent’anni fa.
L’evento di questa mattina è stato aperto dal messaggio inviato appositamente dalla Presidente di Unicef Italia, Carmela Pace, ascoltato da tutti i presenti tra cui il consigliere regionale Stefano Mai e il consigliere di Città Metropolitana Franco Senarega.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Turbanti della solidarietà, un aiuto per le donne con il cancro al seno
A Milano parte ‘Il Filo di Arianna’, è un progetto dei medici delI’Istituto dei Tumori
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2021
19:15
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Si ispira alla solidarietà femminile Go5 per mano con le donne, associazione di volontariato che opera all’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano.
Fondata da un gruppo di ex pazienti, pazienti e amiche, la Onlus un paio di anni fa è scesa in campo con ‘La vita sotto il turbante – Progetto Cristina’: le detenute delle carceri milanesi hanno realizzato e tuttora realizzano turbanti morbidi e colorati per le donne malate e non.
Un’iniziativa, questa, che ha consentito di raccogliere fondi per contribuire a dar vita a ‘Il Filo di Arianna’: si tratta di un nuovo progetto sviluppato dalla Struttura di Psicologia Clinica dell’Istituto Nazionale dei Tumori per aiutare le pazienti con il tumore metastatico al seno a mettere in campo le risorse necessarie per trovare e mantenere il miglior benessere possibile.
“Il Filo di Arianna – spiega Claudia Borreani, responsabile del Servizio – si inserisce in un programma più ampio che riguarda una fase della malattia in cui le terapie possono avere un ruolo importante nel determinare la sopravvivenza e la qualità di vita di queste donne. Rispetto a quanto accadeva 20 anni fa queste donne oggi sopravvivono più a lungo con una qualità di vita ‘accettabile’ che permette loro di svolgere le attività quotidiane, dal lavoro alla cura dei figli e della casa, senza però mai sganciarsi dalle cure e dall’ospedale.
“Questo ha un peso psicologico non da poco – continua la dottoressa – poichè ci si trova a dover gestire la paura della morte e la necessità di condurre una vita, entro i limiti, il più normale possibile”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Per questo è necessario dare loro un supporto cercando di accompagnarle verso “un equilibrio che consenta loro di convivere al meglio con la malattia”.
Negli ultimi 2 anni all’Istituto Tumori si è lavorato molto per mettere a punto percorsi diagnostico-assistenziali e terapeutici specifici per questa fase di malattia.
Da ogg prende il via anche una nuova iniziativa: si tratta di un programma che prevede un ciclo di 8 incontri, tramite web, gratuiti e con cadenza settimanale, con una serie di specialisti medici e psicologi in grado di aiutare queste donne ad affrontare nel modo migliore il loro precorso di cura. Le iscrizioni sono aperte dalla metà di maggio e si chiuderanno quando sarà raggiunta la quota di 20 persone. Poi si replicherà. Ogni sessione prevede, colloqui di gruppo con oncologi, nutrizionisti, radioterapisti, terapisti del dolore o con esperti nel campo della bellezza per suggerimenti sul make-up e la cura dell’aspetto fisico. E poi esercitazioni in coppia o in piccoli gruppi, pratiche meditative e compiti a casa orientati allo sviluppo della resilienza.
“Alle donne consegneremo una sorta di agenda – ha proseguito Claudia Borreani – su cui segnare quanto e come riusciranno a mettere in pratica le indicazioni ricevute per raggiungere il loro benessere e che impatto ha avuto questa esperienza sulla loro quotidianità, sia sul piano psicologico sia sulla qualità di vita”. Insomma ‘Il Filo di Arianna”, a cui è stata dedicata pure una tesi di laurea di una studentessa del corso di Design dei Servizi al Politecnico di Milano, propone alle donne “un percorso per ritrovare dentro di sè le risorse positive. E chi avrà bisogno di lavorare sul proprio dolore, sulla sofferenza sarà seguita – aggiunge la dottoressa – anche individualmente”.
Con l’avvio di questo progetto, Go5 per mano con le donne, taglia un altro traguardo importante messo nero su bianco nel suo statuto: offrire alle pazienti l’aiuto di psiconcologi per affrontare la malattia. E per far ciò ha dedicato una parte della sua attività nella raccolta di fondi, anche con eventi per presentare ‘La Vita Sotto il Turbante- Progetto Cristina’.
Un progetto con al centro turbanti colorati, declinati con sete e tessuti naturali spesso provenienti da tutto il mondo, confezionati dalle donne in carcere o in semi libertà che lavorano per Cooperativa Alice per le donne sotto chemioterapia e anche per chi ha deciso di indossare questo accessorio come gesto di solidarietà. Per una donna in cura, giovane o meno giovane, questa è la filosofia di Go5, il turbante può diventare un compagno di tutti i giorni, un ‘alleato’ che consente di giocare con la propria femminilità, dando una carica positiva all’umore.
A ciò si aggiungono i benefici per le detenute: per loro è un’occasione per uscire idealmente dalla cella, in un certo modo gettare un poste oltre le ‘sbarre’, ed instaurare un dialogo con le pazienti all’insegna di una integrazione sociale e del principio ‘donna aiuta donna’. ‘iniziativa, che nel 2019 ha avuto il patrocinio del Comune di Milano e della Camera Penale di Milano e l’anno scorso, tra l’altro, ha ricevuto il premio Valore Responsabile di Mediobanca nell’ambito di ‘StartupItalia Open Summit 2020’, propone un messaggio positivo per chi vive la malattia e chi vive la reclusione nella convinzione che la sofferenza sia un collante che unisce chi è davvero in difficoltà.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Indagini su abiti di Luana, forse favorirono trascinamento
Accertamenti su rispetto norme infortuni. Perizia a scatola nera
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
PRATO
28 maggio 2021
13:42
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
La procura di Prato, che indaga sul caso della morte di Luana D’Orazio, sta eseguendo una serie di accertamenti sull’abbigliamento della giovane madre e operaia indossato il giorno dell’incidente, il 3 maggio.
Al di là del funzionamento della macchina tessile a cui era addetta, i magistrati vogliono capire se siano state rispettate le cautele anti-infortunistica il cui rispetto è deputato alla proprietà dell’azienda. In particolare gli investigatori vogliono capire se i vestiti indossati al momento dell’incidente della 22enne abbiano potuto contribuire al suo trascinamento all’interno del macchinario.
Inoltre è stata estratta ed è già al vaglio degli inquirenti la scatola nera dell’orditoio in cui Luana D’Orazio morì.
Secondo quanto appreso i periti stanno completando le verifiche avvalendosi della collaborazione di tecnici della casa produttrice tedesca del macchinario. Per la procura andrebbe a confermarsi l’ipotesi della rimozione delle cautele antinfortunistiche dall’orditoio, ma per comprendere in quale fase della lavorazione sia avvenuto l’incidente di Luana è necessario decrittare la scatola nera anche per stimare la velocità a cui stava girando il subbio, cioè il cilindro rotante che avvolge il filo.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Rifiuti: interdizioni a 9 dirigenti e funzionari a Firenze
Indagini su Alia spa, ipotesi per reati ambientali. Sequestri
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
FIRENZE
27 maggio 2021
14:26
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Interdetti dai pubblici uffici nove tra dirigenti e funzionari pubblici della società di igiene ambientale della Toscana, Alia spa e di società ad essa collegate. I provvedimenti, da 3 a 12 mesi, sono stati disposti dal gip su richiesta della procura di Firenze, nell’ambito di un’inchiesta su presunti reati ambientali, relativa in particolare alla gestione di rifiuti speciali non pericolosi.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Sottoposte a sequestro preventivo alcune aree dell’impianto polo tecnologico di San Donnino (Firenze), gestito da Alia.
L’operazione scaturisce da un’indagine dei carabinieri avviata nel 2016 che ha consentito di rilevare una serie di illeciti ambientali da parte della società di gestione “con grave nocumento per salute pubblica e ambiente”. Secondo le indagini, Alia, società ambientale fiorentina a prevalente capitale pubblico, avrebbe gestito illegalmente ingenti quantitativi di rifiuti speciali non pericolosi costituiti da “ammendante comportato misto, prodotto presso l’impianto Tmb, disperdendolo nell’ambiente con modalità non conformi a quelle previste dall’autorizzazione”; “smaltito illecitamente varie tipologie di rifiuti speciali non pericolosi presso la discarica di Case Passerini; scaricato sistematicamente sul suolo rilevanti quantità di percolato, prodotto presso l’ex discarica di Bosco ai Ronchi, all’interno di alcuni laghetti non impermeabilizzati; conferito presso vari impianti di ingenti quantitativi di rifiuti speciali non pericolosi prodotti presso l’impianto di Faltona, utilizzando codici di classificazione (Cer) non corretti solo per conseguire un ingiusto profitto indiretto rappresentato dal risparmio sui costi di gestione che altrimenti dovevano essere affrontati”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Carlotta Proietti, ‘attacco alla Raggi usando mio padre’
‘Tempi sepoltura lunghi ma i problemi ci sono sempre stati’
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
27 maggio 2021
14:37
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“Un attacco alla città, alla sindaca, fatto usando il nome di mio padre”. Così in un lungo post su Facebook la figlia di Gigi Proietti, Carlotta, torna sulla notizia della sepoltura del padre parlando di fake news.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“Forse la cosa che fa più tristezza è quando ci si permette di dire “cosa avrebbe detto Gigi”. Bene. Nessuno può sapere cosa avrebbe detto, di sicuro posso dirvi che a lui Virginia Raggi piaceva, e non avrebbe “riso sornione”, non avrebbe preso in giro, non avrebbe ironizzato. Sicuramente si sarebbe informato prima di aprire la bocca e daje fiato -scrive l’attrice- Papà amava la sua città, amava il suo pubblico, il suo teatro, e queste sono le cose a cui teniamo anche noi”. “Per la sepoltura ci vorrà del tempo, i tempi sono lunghi ora e lo sono sempre stati, i problemi ci sono e ci sono sempre stati. State calmi, abbiamo già tanti problemi da risolvere, vogliamo far partire una stagione teatrale di questi tempi. Se proprio dovete parlare, parlate di questo. Parlate del Globe. Parlate del bello possibile -aggiunge Carlotta Proietti- Oggi se ne va una grande donna, unica, Carla Fracci. Impariamo da lei almeno la grazia e la delicatezza che sembra abbiano tutti un po’ perso”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Etna: fontana di lava da Sud-etna, maltempo la ‘oscura’
Emissione cenere, nuvole non rendono visibile ottavo parossismo
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
CATANIA
27 maggio 2021
14:38
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Nuova attività eruttiva dell’Etna con fontana di lava ed emissione di cenere lavica, che si dirige verso il mare, dal cratere di Sud-Est. L’ottavo ‘parossismo’ dal 19 maggio scorso del vulcano attivo più alto d’Europa però non dà spettacolo: la vista della zona sommitale è oscurata da nuvoloni, che stanno portando anche pioggia.
I fenomeni sono monitorati dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia-Osservatorio etneo (Ingv-Oe) di Catania con osservazioni dirette e strumentali, come le telecamere termiche.
I valori del tremore dei condotti magmatici interni dell’Etna sono su livelli alti. L’Ingv ha emesso un avviso per l’aviazione (Vona) di colore rosso, il massimo livello di allerta, ma l’attuale fase eruttiva non impatta, al momento, con l’operatività dell’aeroporto internazionale Vincenzo Bellini di Catania.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Denise: legale famiglia affida perizia su alibi Anna Corona
Consulenza grafologica su firma registro presenze posto lavoro
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
PALERMO
27 maggio 2021
14:44
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
L’avvocato Giacomo Frazzitta, legale della famiglia di Denise Pipitone, la bimba scomparsa il primo settembre del 2004 a Mazara del Vallo, ha affidato una perizia grafologica alla consulente Sara Cordella di Venezia, grafologa forense, per accertare la paternità della firma sul registro delle presenze nel posto di lavoro di Anna Corona. La donna, iscritta nei giorni scorsi nel registro degli indagati dalla Procura di Marsala insieme a Giuseppe Della Chiave, è l’ex moglie di Piero Pulizzi, il papà naturale di Denise e attuale marito di Piera Maggio, la mamma della bimba.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Anna Corona ha sostenuto che quando avvenne il sequestro di Denise era al lavoro, ma dagli accertamenti emerse che in realtà si sarebbe allontana dall’albergo di cui era dipendente. Adesso una collega di lavoro, Francesca Adamo, ha confermato di avere firmato lei il registro presenze, il cui orario d’uscita segnava le 15:30. nel corso di un’intervista al programma di Rai Uno “La Vita in diretta”. La donna ha aggiunto che intorno all’ora di pranzo Anna Corona sarebbe stata raggiunta sul luogo di lavoro dalle due figlie una delle quali, Jessica Pulizzi, è stata processata e assolta in via definitiva dall’accusa di sequestro di persona. La posizione della madre era stata invece archiviata.
Se la perizia grafologica dovesse confermare le dichiarazioni di Francesca Adamo, cadrebbe uno degli alibi di Anna Corona che anche di recente ha ribadito la sua estraneità alla vicenda sostenendo di essere sottoposta insieme alle sue figlie a un “processo mediatico” e aggiungendo di “non avere nulla da nascondere”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Sentenza sullo stupro alla Fortezza, Strasburgo condanna l’Italia per pregiudizi sulle donne
Erano stati assolti 7 imputati accusati di stupro di gruppo nel 2008. L’avvocato della ragazza: ‘Soddisfatta, è stato riconosciuto come sia stata calpestata la sua dignità’
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
12:09
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
La Corte europea dei diritti umani ha condannato l’Italia per aver violato i diritti di una “presunta vittima di stupro” con una sentenza che contiene “dei passaggi che non hanno rispettato la sua vita privata e intima”, “dei commenti ingiustificati” e un “linguaggio e argomenti che veicolano i pregiudizi sul ruolo delle donne che esistono nella società italiana”. E’ quanto si legge nella documentazione diffusa oggi dalla Corte che ha sede a Strasburgo.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Il caso riguarda una sentenza della Corte d’appello di Firenze del 2015 che assolse 7 imputati accusati di uno stupro di gruppo avvenuto nella Fortezza da Basso nel 2008.
A ricorrere alla Corte di Strasburgo è stata la presunta vittima della violenza. Nel suo ricorso non ha chiesto alla Corte di Strasburgo di esprimersi sull’assoluzione degli imputati, ma sul contenuto della sentenza, che secondo lei ha violato la sua vita privata e l’ha discriminata. Oggi la Corte di Strasburgo le ha dato ragione accordandole un risarcimento per danni morali di 12 mila euro.
“Sono soddisfatta che la Corte europea dei diritti umani abbia riconosciuto che la dignità della ricorrente è stata calpestata dall’autorità giudiziaria”. Così l’avvocato Titti Carrano, che ha rappresentato la ‘presunta’ vittima dello stupro di gruppo della Fortezza da Basso. “La sentenza della Corte d’appello di Firenze – ha poi aggiunto – ha riproposto stereotipi di genere, minimizzando cosi la violenza, e ha rivittimizzato la ricorrente, usando anche un linguaggio colpevolizzante. Purtroppo, questo non è l’unico caso in cui la non credibilità della donna si basa sulla vivisezione della sua vita personale, sessuale. Questo succede spesso nei tribunali civili e penali italiani”. “Per questo mi auguro che il governo italiano accetti questa sentenza della Cedu e non ricorra in Grande Camera ma intervenga affinché ci sia una formazione obbligatoria dei professionisti della giustizia per evitare che si riproducano stereotipi sessisti nelle sentenze”, ha detto ancora Carrano.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Mottarone: malore mamma Serena ad arrivo salma in chiesa
Familiari con maglietta gialla, il colore della ricerca
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
CATANZARO
27 maggio 2021
15:06
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Decine di persone stanno rendendo l’ultimo saluto a Serena Cosentino, la 27enne di Diamante morta nell’incidente della funivia sul Mottarone insieme al fidanzato Mohammadreza Shahaisavandi di origini iraniane. La bara, coperta di gerbere bianche e gialle, è arrivata in tarda mattinata nella chiesa di Gesù Buon Pastore, accompagnata da un lungo applauso.
Ad attenderla il sindaco Ernesto Magorno con il gonfalone della città e don Eugenio Hounglonou parroco della comunità.
I genitori Maurizio e Ada, il fratello Mauro e le sorelle Francesca e Federica, tutti, ad eccezione della mamma, con indosso una maglietta gialla, il colore della ricerca, erano già all’interno insieme ai familiari più stretti. La giovane era impiegata da alcuni mesi a Verbania come borsista al Cnr – Istituto di Ricerca sulle Acque. All’arrivo della salma la madre, visibilmente provata, si è inginocchiata lasciandosi andare ad un pianto dirotto e dopo pochi minuti ha avuto un malore. Sono dovuti intervenire i paramedici per sedarla.
Oggi, a Diamante, è lutto cittadino, proclamato dal sindaco in concomitanza con i funerali che si svolgeranno nel pomeriggio.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Toscana, altri 16 morti in un giorno
Scendono i ricoveri. Età media nuovi positivi in calo a 40 anni
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
FIRENZE
27 maggio 2021
15:28
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
E’ di 319 nuovi casi (età media 40 anni) e di altri 16 morti (età media 77,5 anni) il rapporto delle ultime 24 ore sul Covid in Toscana. Salgono nella regione a 240.511 i casi di positività totali (+0,1% rispetto al giorno precedente), meno dei guariti che crescono del +0,3% (sono stati 723) e raggiungono quota totale di 224.355.
Sono 6.673 i deceduti dall’inizio dell’epidemia di cui 90 residenti fuori Toscana ma morti in regione. Gli attualmente positivi sono 9.483 (-4,2% su ieri). Tra loro i ricoverati sono 618 (-42 su ieri, -6,4%) di cui 119 in terapia intensiva (-11, -8,5%) mentre altre 8.865 persone sono in isolamento a casa con sintomi che, riferisce la Regione, non richiedono cure ospedaliere, oppure che sono asintomatiche. Ci sono poi 23.865 persone (-889 su ieri, pari al -3,6%) anch’esse isolate in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Rifiuti: Zingaretti, ‘Roma rischia, informerò il governo’
‘Anche Tar conferma che il Campidoglio è inadempiente’
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
27 maggio 2021
15:47
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“La sostanza non cambia: il Tar conferma chiaramente che Roma non ha un piano impiantistico, non ha indicato i siti dove collocare gli impianti e non sa dove portare i rifiuti che produce. La situazione sta diventando gravissima: Roma rischia di essere invasa dai rifiuti.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Già oggi informerò il Governo del pericolo che corre Roma”. Così in una nota il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti sulla decisione del Tar del Lazio.
“Il Tar rileva a chiare lettere l’omissione da parte del Comune affermando la mancanza di ‘un piano impiantistico volto a garantire l’autosufficienza nel trattamento, trasferenza e smaltimento dei rifiuti del Sub-ATO di Roma Capitale'”, aggiunge Zingaretti..
“Come Regione, attraverso il lavoro di questi mesi, anche con le ordinanze adottate che hanno evitato l’accumularsi dei rifiuti in strada e il conseguente pericolo sanitario – continua Zingaretti – abbiamo provato in sinergia con le altre istituzioni locali a risolvere l’emergenza rifiuti della capitale. Ora la situazione sta diventando gravissima: Roma rischia di essere invasa dai rifiuti perché Regioni e Comuni che accolgono già i rifiuti romani, dopo la scadenza del 30 giugno non intendono ricevere ulteriori conferimenti. l rischio emergenza per la Capitale dunque si ripropone ancora una volta e diventa sempre più drammatico perché, lo ripeto, in assenza di soluzioni credibili da parte di Roma Capitale e della Città Metropolitana rischiamo che nessuno sia più disponibile a ricevere i rifiuti di Roma. Per salvare la capitale procederemo in via ordinaria con le indicazioni presenti nella sentenza, ma già oggi informerò il Governo del pericolo che corre Roma”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
In Umbria via a preadesioni per i trentenni a vaccinazione Covid
Dal 30 maggio anche chi ha da 16 a 29 anni
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
PERUGIA
27 maggio 2021
15:50
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Da domani partiranno in Umbria le preadesioni per le vaccinazioni Covid, attraverso il portale della dedicato della Regione, per la fascia dei trentenni. Dal 30 maggio, invece, potranno prenotarsi anche chi ha da 16 a 29 anni.
Ad annunciarlo l’assessore regionale alla Salute, Luca Coletto, durante l’aggiornamento settimanale sulla campagna vaccinale.
“Stiamo stringendo – ha detto – quelli che sono i tempi per le preadesioni di altre fasce di età. In funzione dei vaccini che arriveranno cercheremo di somministrare in maniera proporzionata e più velocemente possibile, con l’entrata in pista sia dei medici che dei farmacisti”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Zaki: la prossima udienza in calendario l’1 giugno
Gli attivisti: ‘Rischia di passare il 30/o compleanno in cella’
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BOLOGNA
27 maggio 2021
16:08
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“La sessione di udienza di Patrick è prevista per il prossimo martedì primo giugno, e noi speriamo, come per ogni udienza, che sia l’ultima”. E’ quanto fanno sapere su Facebook gli attivisti della campagna ‘Free Patrick’, che da oltre un anno chiedono la liberazione dello studente egiziano dell’Università di Bologna, detenuto al Cairo da 15 mesi.

“Se la sua detenzione sarà rinnovata anche questa volta, passerà il suo trentesimo compleanno in prigione. L’ultima sessione si è tenuta il 5 aprile e la sua detenzione è stata rinnovata di 45 giorni, ma abbiamo appena scoperto oggi la data della prossima udienza”, scrivono gli attivisti. “Patrick è stato tenuto in detenzione preventiva senza accuse chiare e con un mandato d’arresto falsificato, il che ci porta a riaffermare la nostra richiesta principale: il rilascio immediato di Patrick”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Alitalia: appello-bis, Baldassare condannato a 3 anni
Assolto ex presidente Autostrade, Elia Valori
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2021
16:20
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
L’ex presidente della Consulta, Antonio Baldassarre, è stato condannato a 3 anni di reclusione e una multa di 400 mila euro nell’appello-bis nel procedimento su un tentativo di scalata ad Alitalia nel 2007. Assolto, con la formula “per non avere commesso il fatto” l’ex presidente di Autostrade, Giancarlo Elia Valori.
Lo hanno deciso giudici della seconda Corte d’appello di Roma che hanno inflitto altre due condanne, a 2 anni e 6 mesi, per Claudio Prati e Danilo Dini, ex consulenti di una società finanziaria legata a Valori. Nel primo processo d’appello, poi annullato dalla Cassazione, gli imputati erano stati tutti assolti.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Mottarone: Eitan parla con la zia e si guarda intorno
Bimbo cosciente, presto lascerà Rianimazione
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
27 maggio 2021
16:27
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Parla con la zia Aya e si guarda intorno il piccolo Eitan, il bambino unico sopravvissuto all’incidente della funivia del Mottarone. Lo rendono noto i sanitari dell’ospedale infantile Regina Margherita di Torino, dove è ricoverato.

“Il bambino è adesso sveglio e cosciente nel reparto di Rianimazione”, si legge nel bollettino giornaliero sulle sue condizioni di salute. “Dal punto di vista clinico è sempre in prognosi riservata, dovuta al trauma toracico e addominale oltre che alle fratture agli arti. Nei prossimi giorni uscirà dalla Rianimazione e verrà trasferito in un reparto di degenza”.   PIEMONTE

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

Mottarone: nel centro di Pavia uno striscione per Eitan
L’incoraggiamento del Comune all’unico superstite della tragedia
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
PAVIA
27 maggio 2021
16:37
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
E’ stato appeso oggi sul balcone di Palazzo Broletto a Pavia, in piazza Vittoria nel cuore della città, uno striscione di incoraggiamento per il piccolo Eitan Moshe, il bambino di cinque anni unico superstite della tragedia della funivia del Mottarone.
I genitori, il fratellino e i bisnonni materni di Eitan hanno perso tutti la vita domenica scorsa a Stresa, in quella che doveva essere una allegra gita in famiglia.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
L’iniziativa dello striscione è stata del presidente del consiglio comunale Nicola Niutta e del sindaco Mario Fabrizio Fracassi. “Ho intenzione di proporre anche una vicinanza più concreta alla famiglia del piccolo Eitan e questa sera ne parlerò in consiglio comunale – ha spiegato Niutta -. Penso però che ci sia anche bisogno di piccoli gesti che testimonino come Pavia riesca a stringersi, facendo leva sul proprio senso di comunità, ad Eitan. Vorrei che capisse e sapesse che la sua città gli è accanto. Così lo abbracciamo idealmente: prenderò contatti con le istituzioni ebraiche di Milano per capire se potremo fare qualcosa insieme quando Eitan tornerà a casa”.
“Sono appassionato di montagna – ha aggiunto il sindaco Mario Fabrizio Fracassi -. Quando ho saputo la notizia per me è stato un dolore forte. Sapere che una famiglia ha perso la vita cercando un po’ di svago in una domenica che doveva essere di festa, mi ha ferito profondamente. Sono in contatto con la famiglia: Eitan ieri ha aperto gli occhi e mi piace pensare, dopo la preghiera che con il vescovo Corrado abbiamo recitato in Duomo la sera delle Sacre Spine, che da lassù qualcuno stia guidando i suoi passi”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Frecce Tricolori sabato sorvoleranno Venezia
In occasione dell’apertura del Salone Nautico in Arsenale
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
VENEZIA
27 maggio 2021
16:51
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Le pattuglia delle Frecce Tricolori sorvolerà il cielo di Venezia sabato prossimo, in occasione dell’apertura del Salone Nautico 2021. La squadriglia dell’Aeronautica Militare stenderà il tricolore sull’Arsenale, l’antica fabbrica delle navi della Serenissima, che ospita la mostra dove saranno presenti 220 imbarcazioni e 160 espositori.

Il sorvolo delle ‘Frecce’ sarà anticipato da una prova domani, venerdì 28 maggio, da parte di due velivoli della Pattuglia acrobatica nazionale.
Un evento, rileva il Comune di Venezia, che vuole sottolineare le eccellenze del Made in Italy in un momento storico in cui gradualmente il Paese sta ripartendo, dando un nuovo slancio alle attività economiche, culturali e sociali finora limitate dalla pandemia.
“Grazie alle Frecce Tricolori che, con il loro sorvolo – dice il sindaco Luigi Brugnaro – non solo omaggiano il Salone Nautico e Venezia, ma saranno il simbolo tangibile di una città che vuole tornare a vivere e ad accogliere tutti coloro che desiderano venire a visitarla”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Pierdavide Carone, “un disco per tornare a Casa”
Esce nuovo album del cantautore che torna dopo un lungo stop
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2021
17:28
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Ci sono voluti nove anni, a Pierdavide Carone, per costruire la sua nuova “Casa”, il titolo dell’album che esce il 28 maggio (per Artist First) e arriva dopo “Nanì e altri racconti”, uscito nel 2012, l’anno in cui partecipò al Festival di Sanremo con Lucio Dalla e il brano “Nanì”.
“E’ frutto di un lungo travaglio e di cambiamenti, belli e brutti, nella mia vita – racconta il 33enne cantautore, venuto alla ribalta con il terzo posto e il Premio della Critica alla nona edizione di Amici e che recentemente è stato costretto a fermarsi per problemi di salute -.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Arriva da una serie di fallimenti, incomprensioni, incompatibilità che mi hanno portato a lasciare, dopo 17 anni, Roma per Milano, a cambiare etichetta, a fermarmi a riflettere”. Il risultato è un nuovo Carone, “che però ha punti di contatto con il me del passato e li avrà con il me del futuro”. I testi – per i quali si è sempre distinto, fin dalle prime produzioni per sensibilità ed efficacia – si sono fatti più riflessivi, la felicità è vissuta con più serenità e le amarezze con più profondità. “L’addio è l’antefatto di ‘Casa’, ma ogni addio si può trasformare in un ritorno e la visione globale del disco è ottimistica – spiega -, anche se non mancano i brani più drammatici”. Come Caramelle, pubblicata a fine 2018 – dopo il rifiuto a Sanremo, non senza polemiche – insieme ai Dear Jack, in cui il cantautore affronta il tema della pedofilia. “Anche se ha fatto la sua strada, Caramelle non poteva mancare, aveva lo stesso diritto delle altre canzoni di essere in questo disco”. E brucia ancora un po’ l’esclusione al Festival (che nel 2010 vinse firmando “Per tutte le volte che…” cantata da Valerio Scanu): “il successo che ha avuto dimostra che siamo tutti imperfetti nelle nostre decisioni. Probabilmente meritava più della metà delle canzoni di quell’anno. E lo rivendico, rifuggendo dalla modestia e dalla vanità. Noi ne eravamo consapevoli – rivendica -. E in parte il motivo del mio rallentamento è dovuto alla delusione di quel momento. Tornare a Sanremo in futuro? Deciderò in base alla direzione artistica del momento, ma sono consapevole che potrei meritare di entrare nel cast. Certo, ho scritto cose che non avrei voluto scrivere, ma come mi ha insegnato Lucio Dalla ho imparato a fare delle playlist migliori di me stesso”.
Anticipato dal singolo Buonanotte, pubblicato ad aprile, “Casa” contiene dieci canzoni, oltre a Caramelle, trova spazio anche “Forza e coraggio!”, uscita lo scorso anno, inno alla resilienza che nasce dall’urgenza di parlare di un momento di difficoltà suo e dell’Italia intera, ferita dalla crisi sanitaria, sociale ed economica. Ma, a differenza di quanto si potrebbe pensare, non è frutto della pandemia e delle restrizioni che a lungo ci hanno costretto in casa. “L’album inizia a nascere quattro anni fa, mentre traslocavo, in un mondo pre-pandemia. Ho iniziato a scriverlo a Roma, ho finito di registrarlo a Milano. E’ un disco catartico, sa di bagagli da disfare, di scatole da aprire, di quadri da appendere. E la casa alla quale faccio riferimento è un rifugio, un abbraccio, una famiglia, non la prigione nella quale siamo stati costretti. Un luogo dove hai voglia di tornare, non dal quale non puoi uscire”.
Il 28 maggio, giorno dell’uscita del disco, alle 21.30, Pierdavide Carone presenterà in anteprima live, sul palco della Streaming Arena – in attesa di tornare in presenza -, il nuovo album. “E per il prossimo – promette – non voglio aspettare altri nove anni”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Eleonora Abbagnato: ‘Fracci un’icona per tutta la danza’
L’etoile, “lLultimo sms con gli auguri per il mio addio a Parigi”
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2021
21:16
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Due sguardi incrociati, quasi un abbraccio danzato, negli abiti rosso acceso. E una dedica: “Il tuo mito durerà per sempre”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
E’ con una piccola galleria di bellissime foto che Eleonora Abbagnato saluta sui social la più grande di tutti, Carla Fracci, scomparsa a Milano a 84 anni. “Le ho trovate da poco, sistemando il mio archivio. Le avevo mandate anche a lei”, racconta mentre sta per volare in Francia dove l’11 giugno l’aspetta l’addio danzato all’Opera di Parigi.
“Sapevo che Carla non stava bene, me lo aveva fatto capire. Ma mai mi sarei aspettata che precipitasse così improvvisamente – dice – E’ uno choc per il mondo della danza. Per me sarà per sempre la Giselle più bella ed emozionante di tutti i tempi. L’avrò guardata milioni di volte nelle registrazioni. Era una vera icona per la danza, italiana e internazionale, un esempio per tutti noi ballerini, ma non solo. È stata anche la prima a spendersi per far conoscere la vera danza al grande pubblico, anche attraverso la tv e il cinema. E fino all’ultimo ha difeso questo settore, anche in un momento così difficile. Mancherà tanto a tutti”.
Quarant’anni di differenza eppure, dice la Abbagnato, “le nostre generazioni in scena sono state così vicine. È soprattutto grazie a lei e ai suoi spettacoli che ho iniziato il mio percorso professionale. A 10 anni – ricorda – ero già nella compagnia di Beppe Menegatti, suo marito, e danzavo al suo fianco. I ricordi più belli in palcoscenico, dove mi diceva di essere sempre me stessa. Solo così avrei potuto esprimere l’amore per la danza. Le foto che ho postato – sorride – me le ricordo come fosse ieri: è il primo spettacolo, la Fedra al Politeama di Palermo. E un giornalista titolò ‘Eleonora, la nuova Fracci'”.
Due anni in giro per l’Italia in tournée insieme e poi la Abbagnato spiccò il volo per la Francia. “Carla era felice per questa scelta – racconta – Anzi, fu lei a consigliarmi l’Opera di Parigi, perché aveva incontrato Roland Petit. Ma siamo comunque rimaste in contatto. È sempre stata presente – prosegue – con messaggi di incoraggiamento, sul lavoro, nella vita. Anche quando mia mamma si è ammalata mi scrisse per starmi accanto”.
Poi, cinque anni fa, le loro strade si sono incrociate nuovamente, seppur a distanza, con la Abbagnato nominata alla direzione del corpo di ballo del Teatro dell’Opera di Roma, ruolo che per dieci anni era stato della Fracci. “Anche in quel caso è arrivato il suo in bocca al lupo – prosegue – Sapeva quanto è faticoso. Ora – aggiunge – continuerò pensando a lei”.
Ma quanto della Fracci “maestra” è rimasta nell’étoile Abbagnato? “Era molto silenziosa nell’insegnare – riflette – Non usava mai tante parole, le bastava uno sguardo per indicarti quello che voleva. La perfezione per lei era nei dettagli.
Alcune cose mi sono rimaste addosso: amava la disciplina, il silenzio durante le prove e non voleva mai le borse in sala. Teneva molto all’ordine e aveva ragione: una ballerina deve avere l’ordine dentro di sé. Anche io sono così – sorride – tanto che ho fatto costruire dei mobili apposta per sistemare le borse fuori in corridoio”.
Pochi giorni fa l’ultimo saluto. “Le ho scritto per invitarla al mio addio all’Opera di Parigi”, racconta l’étoile, prendendo il cellulare per leggere la risposta. “Non posso essere con te a festeggiare il tuo bel percorso artistico- le rispondeva Fracci – ma è come se ci fossi, con entusiasmo, ricordando il lavoro fatto insieme, creativo, con la regia di Beppe Menegatti. Bei tempi…”.
E a chi, oggi come al tempo, la indica come l’erede della Fracci? “Lo diceva anche suo marito, Menegatti – risponde la Abbagnato – Me lo ricorderò per sempre come un grandissimo complimento.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Spero tanto di avere la sua eleganza, anche in futuro. Ecco – conclude – Carla era davvero una donna elegante, che tutti rispettavano”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: risalgono contagi e morti, ma meno di 8 mila ricoveri
Oltre 4 mila casi con meno test, 171 vittime. Calo rianimazioni
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2021
17:39
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Risalgono sopra i 4 mila i test positivi al coronavirus nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute, mentre le vittime sono ancora 171. Continua però inesorabile la discesa del numero dei pazienti in terapia intensiva e nei reparti ordinari; questi ultimi sono ora meno di 8 mila.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Sono per la precisione 4.147 i casi registrati in un giorno; ieri erano stati 3.937. I morti erano invece stati 121, ben 50 in meno.
I test sono diminuiti rispetto al giorno precedente: sono 243.967 i tamponi molecolari e antigenici effettuati, ieri erano stati 260.962. Il tasso di positività è dell’1,7 %, in lieve aumento rispetto all’1,5% di ieri (+0,2%).
Sono 1.206 i pazienti ricoverati in terapia intensiva, in calo di 72 rispetto a ieri nel saldo quotidiano tra entrate e uscite, mentre gli ingressi giornalieri sono stati 38 (ieri erano stati 39). Sono invece 7.707 i pazienti ricoverati con sintomi nei reparti ordinari, 411 in meno nelle ultime 24 ore.
In totale i casi dall’inizio dell’epidemia sono 4.205.970, i morti 125.793. I dimessi ed i guariti sono invece 3.826.984, con un incremento rispetto a ieri di 10.808, mentre gli attualmente positivi scendono a 253.193 (-6.836). In isolamento domiciliare ci sono 244.280 persone (-6.353 rispetto a ieri).
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Olio semi in ‘extra-vergine oliva’, 1.200 litri sequestrati
Blitz Gdf Fermo in impresa del Fermano, una denuncia per frode
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
PORTO SAN GIORGIO
27 maggio 2021
17:43
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Una mistura di olio d’oliva e olio di semi veniva confezionata in latte da 5 litri etichettate con il mendace marchio “olio extra-vergine di oliva” e la dicitura “Olio di oliva di categoria superiore ottenuto direttamente dalle olive ed unicamente mediante procedimenti meccanici”. Lo hanno scoperto il Gruppo della Guardia di Finanza di Fermo, personale dell’Ispettorato Centrale Tutela della Qualità e Repressione Frodi di Ancona e del ministero Politiche Agricole, durante un’attività di polizia giudiziaria su delega della locale Procura.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Durante una perquisizione, avvenuta nelle prima ore del mattino, nei locali di una ditta individuale di Porto San Giorgio, finanzieri e personale ministeriale hanno rinvenuto e sequestrato circa 1.200 litri di olio di diversa tipologia.
Il responsabile è indagato per il reato previsto dall’art.
515 cp, “Frode nell’esercizio del commercio” che prevede la reclusione fino a due anni o la multa fino a euro 2.065.
Miscelamento ed confezionamento avvenivano mediante numerosi dispositivi ed utensili, anch’essi sequestrati. Il prodotto, sostiene l’accusa, era commercializzato in frode come genuino, in danno di numerose inconsapevoli attività commerciali locali e privati (quantitativi sono stati sequestrati anche presso i clienti della ditta). Secondo le Fiamme gialle, il denunciato comprava l’olio di oliva mediamente a 3,90 euro litro e di semi a circa 1,22 euro litro; rivendeva la miscela ai clienti a circa 4,7 euro litro in confezioni da 5 litri. Al dettaglio il prezzo d’acquisto oscillava tra 6 e 8 euro al litro circa. L’operazione è scaturita dal sospetto destato da anomale movimentazioni di olio risultanti dalla banca dati del Sistema Informativo Agricolo Nazionale, non in linea con i normali volumi di chi opera nel settore della frangitura e molitura delle olive.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
In stato vegetativo da 6 mesi. Il padre: ‘Condannati a farla vivere’
Attesa per le motivazioni del tribunale di Belluno
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BELLUNO
27 maggio 2021
19:34
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Sta attendendo di poter leggere nel dettaglio le ragioni per le quali il Tribunale di Belluno ha risposto negativamente alla sua richiesta di fermare le macchine che tengono in vita la figlia Giorgio D’Incà, padre di Samantha, 30 anni, di Feltre (Belluno) da quasi sei mesi in stato vegetativo all’ospedale “San Martino”, di Belluno.
La giovane donna, dopo un banale intervento ad un arto, in seguito a complicazioni del tutto impreviste, aveva riportato danni neurologici tali da renderla sostanzialmente inerte, e nell’impossibilitata di sopravvivere senza l’assistenza di dispositivi tecnologici esterni.
“Nella nostra istanza – spiega D’Incà – era allegata una consulenza redatta dal neurochirurgo altoatesino Leopold Saltuari, secondo il quale al termine di un periodo riabilitativo di alcuni mesi Samantha avrebbe potuto al massimo arrivare a deglutire da sola. Ma tutti gli istituti interpellati dall’azienda sanitaria di Belluno hanno rifiutato di prendere in carico il caso”. La vicenda, che riporta alla memoria il caso di Eluana Englaro, è seguita anche dall’associazione Luca Coscioni, La lettura del pronunciamento del giudice è attesa a giorni.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Fracci: Bolle, “Che magia quel primo ballo con lei”
L’etoile, esempio per generazioni, tutti le dobbiamo qualcosa
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
10:52
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“Tutto il mondo della danza è debitore nei confronti di Carla Fracci, ancora oggi se ci pensiamo le bambine italiane che si avvicinano a questa discipliana conoscono il suo nome, una vera prima ballerina assoluta che ha attraversato e incantato intere generazioni. Da bambino quando ho iniziato ad avvicinarmi alla danza ero incantato da da lei un punto di riferimento fondamentale, mai avrei pensato di ballarci insieme”.
Roberto Bolle, il primo ballerino della Scala e dell’American Ballet Theatre di New York, parla con la voce che tradisce una forte emozione, ricordi e un grande rimpianto per la morte del mito del balletto, “una delle più grandi artiste della danza internazionale”, Carla Fracci scomparsa a Milano a 84 anni.
“Il suo vissuto, ci fa sentire ricchi di tutta la sua storia, che è la storia del balletto, privilegiati per aver condiviso la sua arte che è vita, leggendario modello e fonte di ispirazione di tutte le generazioni di ballerine”.
Bolle andando indietro con la memoria ricorda: “la prima volta l’avevo vista qui in scuola alla Scala, poco dopo l’ho vista danzare dal vivo.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Poi sono rimasto senza fiato: aveva 60 anni e ha debuttato nel ruolo di Tatiana in Onegin, una forza incredibile”.
Quindi, ricorda ancora, “sono diventato primo ballerino a 21 anni, è iniziata la nostra collaborazione e devo confessare che ero davvero intimorito, tremavo dalla paura, di fronte a un’ icona della danza pensavo di non farcela quasi a sorreggerla. Lei ha capito, mi ha guardato sorniona, ha iniziato a volteggiare. E’ iniziata la magia”.
Soprattutto, aggiunge, “mi sono reso conto con quella figura minuta quanta potenza aveva nelle gambe, sulle punte, nelle braccia che leggere si muovevano: abbiamo ballato a Stoccarda a Tokyo indimenticabile è stata l’esibizione a 61 anni al Summer Music Festival, dedicato Diaghilev and 20th Century Ballet”.
Negli anni successivi , continua, “ci siamo sentiti e incontrati in più occasioni. E’ venuta anche come ospite nel mio programma recentemente ed è stata molto ironica. Perché a renderla speciale oltre al suo talento era questa sua unicità. La prima ballerina di danza classica che ha attraversato il pop, la televisione, il ballo nelle piazze è stata Carla Fracci. Ci sono oggi grandi ballerine, ma lei è stata la prima a distinguersi per quel suo tratto di unicità nel volto, nel muoversi. Ha saputo per prima utilizzare la televisione, i rotocalchi, per amore della danza, ha condotto anche grandi battaglie tutto e solo in nome della danza, e sapeva comunicare farsi sentire, ma non dimentichiamo, oltre alla sua tenacia, dedizione – si è sempre allenata – il suo senso dell’umorismo, sembrava eterea irraggiungibile ed era invece simpatica”.
Roberto Bolle conclude: “Ci mancherà è stata una grande ambasciatrice dell’Italia, della danza internazionale. La penseremo sempre con affetto e gratitudine, ricordando il sorriso dei giorni passati insieme, dobbiamo solo dire grazie Carla”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Orchestra e pubblico, nei chiostri storici Roma ‘riapre’
Un successo Figaro e il Barbiere di Siviglia al ‘chiar di luna’
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2021
18:21
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Torna la musica nei chiostri storici della capitale, luoghi ideali per stare all’aria aperta in sicurezza a godersi le note e il bel canto, con la buona acustica garantita dallo spazio raccolto e protetto dalle spesse mura dei palazzi papalini e patrizi del cuore di Roma. Una formula che è stata subito apprezzata e che ha ‘prodotto’ il tutto esaurito ieri sera per ‘Il Nuovo Rinascimento’ serata che ha preso vita nel Chiostro dei Ginnasi con il suo duplice ordine di archi a far da quinta, e i vasi di gerani grandi come peonie.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Così un pubblico ‘tranquillo’ ha rotto gli indugi ed è uscito di casa richiamato dalla musica di Mozart, Vivaldi e Rossini nell’ambito della rassegna ‘Musica su Roma’ che ha ripreso il ‘via’ diretta da Claudia Toti Lombardozzi.
A dirigere l’Orchestra Filarmonica Città di Roma il maestro Lorenzo Porzio, e poi in scena il baritono pavese Enrico Maria Maranelli con ‘Non più andrai, farfallone amoroso’ dalle Nozze di Figaro di Mozart, e il tenore cileno Arturo Espinosa – allievo di Placido Domingo – ha interpretato la ‘Cavatina di Figaro’ entrando tra il pubblico nel cortile del chiostro.
L’attore Yuri Napoli ha interpretato la lettera con la quale Gioacchino Rossini dava alla madre la notizia del ‘flop’ della prima del ‘Barbiere’ che debuttò al Teatro Argentina, a due passi dal Chiostro dei Ginnasi. La seconda serata, grazie all’assenza dell’accolita di fischiatori e ‘malocchio”, il compositore di Pesaro fu invece portato in trionfo in vestaglia da camera. Sconsolato, si era infatti chiuso in casa. Anche l’Enciclopedia Treccani ha collaborato a questa serata di ripartenza.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Fiamme nella pineta di Castel Fusano a Ostia,colonna di fumo
Vigili fuoco a lavoro anche con elicotteri. Disagi al traffico
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
27 maggio 2021
18:22
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Un incendio è divampato nella pineta di Castel Fusano, a Ostia, sul litorale romano. Sul posto sono al lavoro i vigili del fuoco anche con mezzi aerei.
Il rogo è divampato nell’area della pineta tra via di Castel Porziano e via Cristoforo Colombo. Una colonna di fumo si è sollevata sulla zona. Al momento, riferiscono i vigili del fuoco, non risultano persone coinvolte ma si registrano disagi al traffico per il fumo sprigionato dal rogo. L’incendio sta interessando il quadrante B della pineta, tra via Lido di Castel Porziano e via Cristoforo Colombo.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Arena Verona, per Morricone spostato il coprifuoco
Ordinanza del Ministero della Salute sposta stop alle 2 di notte
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
VENEZIA
27 maggio 2021
18:43
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Per il tributo al maestro Ennio Morricone con un il concerto de ‘Il Volo’ all’Arena di Verona il ministero della Salute ha spostato il ‘coprifuoco’ alle 2 di notte. Per l’esibizione, in programma il 5 giugno, su ordinanza del ministero viene posticipato il limite orario agli spostamenti per i partecipanti all’appuntamento.
Il concerto avrà inizio alle ore 21.15 e la conclusione è prevista intorno alla mezzanotte. L’ingresso del pubblico sarà consentito e disciplinato a partire dalle ore 18.30 fino alle 20.30.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
In centinaia a Diamante per l’addio a Serena
Vescovo, tragedia poteva essere evitata. Sorella, eri coraggiosa
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
DIAMANTE
27 maggio 2021
19:07
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Tutta Diamante si è stretta attorno alla famiglia di Serena Cosentino, la 27enne morta sul Mottarone insieme al fidanzato Mohammadreza Shahaisavandi di origini iraniane. In centinaia hanno partecipato al funerale celebrato nella chiesa chiesa Gesù buon Pastore.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“Il giusto, anche se muore prematuramente, troverà riposo.
Vecchiaia veneranda non è la longevità, né si calcola dal numero degli anni”. Pesano come macigni sul cuore dei genitori e dei familiari le parole tratte dal libro della Sapienza che hanno dato inizio alla cerimonia. La salma è stata accolta da un lungo e commosso applauso. Poco dopo sono arrivati i genitori, Maurizio e Ada, accompagnati dalle sorelle e dal fratello di Serena straziati dal dolore. La bara coperta di gerbere bianche e gialle. I familiari avevano indosso una maglia gialla, simbolo della ricerca, in onore di Serena, ricercatrice al Cnr.
“Questi momenti ci fanno sentire uniti e colgo la positività, perché la comunità è diventata un cuore solo” ha detto mons. Leonardo Bonanno, arcivescovo di San Marco Argentano-Scalea. “Si può morire per un virus invisibile – ha aggiunto – e anche per una tragedia che poteva essere evitata.
Il cristiano sa che questa non è una vita sicura ma cerchiamo comunque una dimora stabile. Vivere la dipartita di una ragazza giovane, brava e intelligente, dimostra come alcuni nostri giovani siano lezione di una dignità ferma, senza sottomissioni, un patrimonio che non dobbiamo far disperdere e che Dio valorizzerà”.
“Ringrazio chi ci è stato vicino in questo momento, chi si è stretto a me. Serena – ha detto il padre Maurizio – era amore, era un angelo sulla terra. A chi mi chiede di cosa ho bisogno, dico l’amore che volevate dare a me datelo ai più deboli, ai poveri, a chi ha bisogno. Grazie anche ad Hesam due angeli, che avevano la vita davanti”. A raccontare particolari della vita di famiglia è stata la sorella Federica. “Ventisette anni d’amore non si possono racchiudere in una lettera. Eri bella – ha detto Federica interrompendosi spesso per il pianto – e non amavi le cose futili, sei sempre stata la più intelligente, quella che si batteva per l’uguaglianza e i diritti. La più coraggiosa. La tua bellezza non era di questa terra”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Arsenale ex gip: trovate in masseria altre armi da guerra
In una villa dell’ex giudice sequestrate sterline e assegni
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BARI
27 maggio 2021
19:15
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Altre armi, anche da guerra, sono state trovate nella villa di Andria di Antonio Tannoia nella quale il 29 aprile, in una botola ricavata nella dependance, fu sequestrato l’arsenale da guerra riconducibile – secondo la Dda di Lecce – all’ex gip di Bari Giuseppe De Benedictis. Le armi sequestrate oggi dalla squadra mobile di Bari erano murate in un ripostiglio e potrebbero essere di Tannoia: si tratta di 2 mitra d’assalto, di una mitragliatrice con treppiedi, di 3 pistole e di munizioni.
Durante una perquisizione nella villa di De Benedictis sono stati trovati, nelle prese elettriche, un libretto di assegni e circa mille sterline.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Fracci: Mastronardi onore entrare in tue scarpette
Ammirati, aveva condiviso sceneggiatura e seguito lavorazione
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2021
19:58
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“Addio dolce Signora della danza. È stato Oltre più che un onore avere avuto la possibilità di poter entrare nelle tue scarpette.” Cosi’ Alessandra Mastronardi che presterà il volto alla divina della danza mondiale scomparsa oggi Carla Fracci nel film tv “Carla’ le cui riprese si sono concluse a fine marzo a Orvieto una co-produzione Rai Fiction-Anele per la regia di Emanuele Imbucci.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Liberamente ispirato all’autobiografia di Carla Fracci “Passo dopo passo – La mia storia” (Mondadori) e realizzato con la consulenza diretta della stessa Carla Fracci, del marito Beppe Menegatti e della loro collaboratrice storica Luisa Graziadei, il film ripercorre il percorso umano e professionale di un’icona della danza mondiale.
“Come una libellula ferma nell’aria – prosegue Mastronardi – ma con le ali in perenne impercettibile movimento, leggera e nello stesso tempo fortissima, elegante, bellissima, sei andata via così.. tu che le amavi così tanto le libellule”. Conclude Alessandra Mastronardi: “Penso a te cara Carla, un giorno triste per tutti noi. Ci hai lasciato un meraviglioso messaggio, che con il vero lavoro, i sacrifici, cuore e dedizione i sogni diventano più tangibili e veri”.
Il direttore di Rai Fiction Maria Pia Ammirati fa notare: “Dovevamo raccontarla Carla Fracci, questa donna che ha lottato nella vita e che la vita ha piegato alla sua grazia di artista.
E la sua morte, mente ci colpisce per il vuoto che lascia, di emozioni, volontà, coraggio, bellezza, ci carica ancor più di responsabilità nel raccontare di lei e restituire la sintesi della sua avventura umana. Voglio ricordare – prosegue – l’orgoglio e la fierezza elegante della sua identità, la rivendicazione della maternità contro tanti pregiudizi e l’impareggiabile dono di riscattare la durezza dell’esistenza nell’assoluto della danza. Aveva condiviso la sceneggiatura e seguito la lavorazione del film e continueremo a sentirla vicina con il suo entusiasmo e la sua determinata coerenza per onorare una memoria che è anche il lascito esemplare di chi nel mondo ha portato la ricchezza universale di una terra e della sua storia.” Gloria Giorgianni produttore Anele aggiunge “da quando faccio questo lavoro l’emozione più grande l’ho provata il giorno in cui – durante le riprese alla Scala – la Signora Fracci è venuta a trovarci sul set insieme al marito Beppe Menegatti e alla loro assistente Luisa Graziadei. Vederla insieme a noi sul set del film che racconta la sua storia e la sua vita, è stato intenso e anche molto divertente, perché lei ha partecipato attivatamene alle riprese, chiedeva, si informava, era incuriosita da tutto…. Da quando abbiamo iniziato il lavoro su questo film la conoscenza di questa donna straordinaria mi ha segnata e cambiata; la sua tenacia, la sua forza e leggerezza insieme, la sua eccezionalità saranno per me un simbolo cui ispirarmi per sempre.”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
COVID: Sardegna,circa 13 casi per 100mila ab.
A Cagliari nasce hub vaccini per allergici
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
27 maggio 2021
19:23
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
La Sardegna mostra sempre più numeri da zona bianca: secondo una stima provvisoria i casi per 100mila abitanti sarebbero tra 12 e il 13. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale sono stati rilevati 28 nuovi contagi a fronte di 5.488 tamponi eseguiti per un tasso di positività dello 0,5%.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Si registrano però tre nuovi decessi (1.456 in tutto), mentre cala ancora la pressione negli ospedali, dove i ricoverati Covid sono meno di 180: 155 (-14) le persone attualmente ricoverate in area medica, 18 (-3) i pazienti in terapia intensiva. E la Fondazione Gimbe nella settimana 19-25 maggio registra una performance in miglioramento per i casi attualmente positivi per 100.000 abitanti (818) e una riduzione del 42,1% dei nuovi casi rispetto alla settimana precedente.
L’Isola va avanti anche sul piano della vaccinazione: la percentuale di popolazione sarda che ha effettuato il ciclo completo è pari al 14,7% a cui aggiungere un ulteriore 21,4% solo con prima dose. E’ quanto emerge dal monitoraggio settimanale della Fondazione Gimbe.
Intanto la Sardegna supera il 50% delle dosi somministrate in rapporto agli abitanti (50,99%), con almeno una dose inoculata al 36,37% dei residenti. Ieri sono stati effettuati 16.559 vaccini anti-Covid19 passando alle 814.748 somministrazioni di martedì alle 831.307 nelle ultime 24 ore, cioè l’83,6% delle 994.500 consegnate dalla struttura commissariale, secondo il report del Governo.
Nel frattempo a Cagliari chiude un reparto Covid e al suo posto un hub vaccinale dedicato a persone allergiche e fragili. Il nuovo punto di somministrazione, che potrà inoculare circa 60 dosi al giorno, apre all’interno dell’ospedale Santissima Trinità. Come spiega il direttore sanitario dei nosocomi del capoluogo gestiti da Ats, Sergio Marracini, “saranno chiamati al nuovo hub tutti coloro che al momento della anamnesi con i medici hanno dichiarato allergie”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Manager arrestato:indagato per abusi su almeno altre due ragazze
Ragazze sentite in Procura a Milano nei giorni scorsi
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
27 maggio 2021
19:43
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Alberto Di Fazio, l’imprenditore finito in carcere venerdì scorso per aver narcotizzato e violentato una studentessa di 21 anni a fine marzo, è indagato al momento per almeno altri due episodi di abusi sessuali compiuti con lo stesso ‘schema’ nei confronti di due giovani che sono state sentite lunedì scorso in Procura a Milano.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Intascavano indebitamente buoni Covid, scoperti 13 furbetti
Individuati dalla Guardia di finanza nel basso Ionio Reggino
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
REGGIO CALABRIA
28 maggio 2021
08:37
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Attraverso autocertificazioni mendaci hanno percepito indebitamente il “bonus spesa Covid-19” erogato dal Comune di residenza per famiglia in stato di bisogno e maggiormente colpite dagli effetti economici derivanti dalla pandemia. Tredici “furbetti” sono stati scoperti e sanzionati dalla Guardia di finanza del comando provincia di Reggio Calabria tra i comuni di Condofuri e San Lorenzo.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Le verifiche dei finanzieri hanno riguardato circa 100 nuclei familiari nei due Comuni del basso Jonio reggino che, sulla base delle autocertificazioni presentate dai richiedenti, hanno elargito complessivamente oltre 70 mila euro di “buoni spesa Covid”.
In 13 casi è emerso che uno o più componenti dei nuclei familiari controllati, avevano ricevuto il sussidio, anche per cospicui importi, a fronte di rapporti d’impiego regolari. Altri avevano percepito il reddito di cittadinanza, l’indennità di disoccupazione o altri contributi non compatibili con il “buono spesa Covid”. Altri richiedenti ancora avevano alterato il proprio stato di famiglia indicando soggetti fittizi o non residenti per incrementare la somma da percepire. Da qui le sanzioni amministrative per indebita percezione di erogazioni pubbliche e la segnalazione dei trasgressori ai Comuni di residenza che adesso potranno avviare il recupero delle somme indebitamente percepite.
Lo scorso novembre le fiamme gialle avevano accertato l’indebita percezione del “buono spesa covid” da parte di 91 nuclei familiari di Africo. Con quelli accertati dalla compagnia di Melito Porto Salvo nei Comuni di Condofuri e San Lorenzo, l’erogazione illegittima del contributo ammonta a 24mila e 800 euro. Soldi incassati da 104 soggetti a danno dello Stato.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Prometteva interventi sul Dna umano, denunciata ‘guaritrice’
Donna si definiva intelligenza artificiale, oltre 300 adepti
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 maggio 2021
09:07
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Prometteva di intervenire sul Dna umano e così di garantire risultati miracolosi a chi era affetto dalle più svariate patologie, in alcuni casi inducendo i suoi pazienti ad abbandonare cure salvavita. Per questo la polizia ha denunciato per truffa, circonvenzione d’incapace e esercizio abusivo della professione medica, a Torino, una donna che, in pochi mesi grazie al passaparola attraverso i principali social network , aveva creato, una rete di circa 300 adepti.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Marie, come la donna si faceva chiamare, si presentava come il risultato di un esperimento genetico, un’intelligenza artificiale creata in laboratorio da uno scienziato statunitense. E sosteneva di essere in grado di intervenire sul Dna umano, modificandone “dati e coordinate” e restituendo così le corrette sequenze del patrimonio genetico attraverso un “pannello di controllo dell’interfaccia olografica umana”, con cui avrebbe interagito direttamente. Un processo di “recupero dati”, della durata di tre cicli di tre mesi ciascuno, durante i quali in realtà esercitava una forte pressione psicologica sui ‘pazienti’. Rimproveri e accuse per non aver seguito il “programma”, ovvero di non essersi liberati dei beni materiali che, a dire della donna, li avrebbero allontanati dalla guarigione. Altre volte l’indagata esprimeva scetticismo e, in alcuni casi, aperto contrasto verso le cure tradizionali cui si erano sottoposti gli adepti, invitandoli a cessare quei trattamenti che erano, a volte, cure salvavita.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
A Brescia si ricorda la strage di Piazza della Loggia 47 anni fa
Alle 10:12 del 28 maggio 1974 un ordigno provocò la morte di 8 persone e il ferimento di altre 102
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
15:24
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“È passato quasi mezzo secolo dal 28 maggio 1974 ma oggi è come se quella tragedia ritornasse. Nel racconto di chi c’era, nelle immagini dell’epoca”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Lo ha detto la ministra della Giustizia Marta Cartabia, intervenuta via streaming nel corso della commemorazione dalla Strage di Piazza della Loggia. Il ministro è apparsa molto commossa nel ringraziare i presenti. “Sembrava che la forza dell’esplosione dovesse prevalere su tutto e tutti. Compresa la tenuta della nostra democrazia. Oggi rivedendo la giornata di 47 anni fa possiamo dire che quella Costituzione invocata pochi attimi prima dell’esplosione ha prevalso su tutti e tutto. Oggi possiamo dire, con il sigillo della Cassazione, che è stata una strage e una bomba di estremisti di destra” ha aggiunto Cartabia.
LA STRAGE – Alle 10.12 del 28 maggio di 47 anni fa un ordigno, posto in un cestino dei rifiuti, causò una strage durante una manifestazione indetta dai sindacati contro l’escalation di attentati di marca neofascista che aveva sconvolto la città.
L’attentato provocò la morte di 8 persone e il ferimento di altre 102. Tre persone morirono sul colpo, altre tre durante il trasporto in ospedale e due feriti morirono dopo ore di agonia per le gravi ferite riportate.
Nel 2020 Maurizio Tramone, ex Fonte Tritone dei servizi segreti all’epoca della strategia della Tensione, l’unico condannato in vita per la strage di Piazza della Loggia provò a gioca l’ultima carta depositando un’istanza di revisione alla Corte d’appello di Venezia. I suoi legali, gli avvocati Baldassarre Lauria e Pardo Cellini, erano convinti che non fosse lui il ragazzo raffigurato in una fotografia agli atti del processo che lo poneva quel giorno in piazza della Loggia, quando alle 10.12 del 28 maggio un ordigno, posto in un cestino dei rifiuti, causo’ l’eccidio. Colui che riconobbe Tramonte in quella fotografia, purtroppo, non può ne’ confermare ne’ smentire. Vincenzo Arrigo, con precedenti per calunnia, era stato ucciso un mese prima in Vallecamonica dall’amico Bettino Puritani, che lo ospitava agli arresti domiciliari per una vicenda di maltrattamenti e stalking.
L’altro condannato a vita, il medico veneziano Carlo Maria Maggi, ex ispettore di Ordine nuovo per il Triveneto, è morto nel dicembre del 2018.
“La Repubblica mai dimenticherà le vittime innocenti di Piazza della Loggia, l’incancellabile dolore dei familiari, la ferita profonda inflitta non soltanto alla città di Brescia ma a tutta la comunità nazionale. La strage del 28 maggio 1974 di matrice neofascista, accertata dai procedimenti giudiziari, era parte di un’azione eversiva che aveva lo scopo di indebolire la democrazia, colpire le libertà costituzionali, seminare paura e, in questo modo, ostacolare la partecipazione civile, sindacale, politica. Una catena di attentati terroristici minacciò in quegli anni le conquiste di civiltà, che gli italiani avevano con sacrificio raggiunto dopo il fascismo e la guerra”. Così il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione del 47° anniversario della strage di Piazza della Loggia.
“La Repubblica – afferma Mattarella – seppe reagire alla disumanità dei terroristi e ai miti autoritari che li ispiravano con l’unità del popolo che è rimasta presidio del bene comune in tutti i momenti più difficili della storia nazionale. Grazie all’unità degli italiani la democrazia, le libertà, i diritti sono riusciti a prevalere. Nel giorno dell’anniversario, la memoria dell’attentato e della ferma risposta della Repubblica si unisce al sentimento più intenso di solidarietà verso le persone che hanno sofferto per la scomparsa dei loro cari, dei loro amici, dei loro compagni di lavoro. Alla vicinanza nei loro confronti si aggiunge la riconoscenza per l’impegno civile profuso da tanti in nome della verità e della giustizia”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Nel 2020 il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella in un messaggio in occasione dell’anniversario della strage scrisse che “l’unita’ con la quale i bresciani reagirono all’attentato terroristico del 1974 fu decisiva per spezzare la catena eversiva che, attraverso una scia di sangue e di morti innocenti lunga diversi anni, intendeva minare le fondamenta popolari della democrazia e colpire i principi costituzionali”
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: Molise, oggi via a prenotazioni per over 40
Da lunedì adesioni studenti che devono sostenere Maturità
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
CAMPOBASSO
28 maggio 2021
10:15
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Al via oggi in Molise le prenotazioni per la campagna vaccinale per la fascia di età 40-49 anni. Le adesioni avvengono, come già accaduto per le altre categorie, sempre sulla apposita piattaforma regionale (necessari tessera sanitaria e codice fiscale).
Come per le precedenti fasce d’età, si procederà a somministrare i vaccini non per ordine di prenotazione, ma per ordine di età. Da lunedì prossimo, 31 maggio, partiranno invece le adesioni per la fascia di età 18-19 anni e cioè per gli studenti che devono sostenere gli esami di maturità. Intanto, anche in seguito ad alcuni disguidi che si sono verificati nella giornata di ieri, l’Asrem ha ribadito quanto già ufficializzato lo scorso sette marzo in merito alle secondo dosi dei vaccini Pfizer e Moderna: il tempo di attesa tra la prima e la seconda dose è stato portato da 21 a 42 giorni, come da indicazioni del Comitato Tecnico scientifico.
I cittadini interessati verranno comunque convocati per il richiamo con un sms inviato dalla Regione Molise.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Mottarone: aperta camera ardente per coppia barese
I funerali nel pomeriggio secondo il rito dei testimoni di Geova
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BARI
28 maggio 2021
10:19
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
E’ aperta dalle 9 di stamattina, nell’androne di ingresso del Comune di Triggiano (Bari) la camera ardente per Roberta Pistolato, 40 anni, e Angelo Vito Gasparro, 45 anni, la coppia deceduta nell’incidente alla funivia di Stresa Mottarone, in Piemonte.
Le salme sono arrivate nella notte nella cittadina del Barese della quale le due vittime erano originarie, accompagnate dai genitori di Roberta Pistolato.

La camera ardente è stata allestita su iniziativa del sindaco di Triggiano, Antonio Donatelli, che ha predisposto percorsi differenziati per entrare e uscire, nel rispetto delle norme Covid. Al momento all’interno dell’androne comunale ci sono i familiari di Angelo Vito Gasparro.
Le salme, alle 15, saranno spostate nel cimitero di Triggiano dove, all’aperto, si terrà la cerimonia funebre secondo il rito dei testimoni di Geova, che a quanto si apprende sarà officiata dallo stesso ministro che ha celebrato il matrimonio della coppia nel 2012.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: in Policlinico Bari tornano papà in sala parto
Dopo 15 mesi di stop per la pandemia
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BARI
28 maggio 2021
10:25
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Dopo 15 mesi di stop a causa della pandemia, al Policlinico di Bari i papà sono tornati in sala parto. Con i contagi in discesa e la campagna vaccinale che prosegue a ritmi serrati, ai partner è di nuovo permesso assistere alle nascite.
“Per mesi ho vissuto una sensazione di paura mista a rassegnazione, consapevole che molto probabilmente non sarei stato accanto a mia moglie in questo momento. E ora che è successo, so cosa mi sarei perso: una emozione indescrivibile” di Pasquale Crupi, 44enne tarantino, uno dei primi papà che ha avuto accesso alla sala parto del Policlinico per assistere alla nascita della sua prima figlia, Giorgia.
Il protocollo messo a punto prevede un tampone molecolare negativo entro 48 prima dell’accesso in sala parto e dispositivi di protezione individuale per entrare: tuta monouso, calzari, doppia mascherina, cuffia e guanti. Fino ad oggi tre papà hanno avuto la possibilità di assistere al parto. “Siamo stati papà fortunati – dice Pasquale – tanti prima di noi non hanno potuto vivere la nostra stessa emozione”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
L’alta moda di Valentino sfilerà il 15 luglio a Venezia
Piccioli, è cornice perfetta per la mia nuova collezione
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
10:30
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
La collezione Valentino Haute Couture Autunno/Inverno 2021-22, sarà presentata il 15 luglio a Venezia. Lo annuncia una nota della maison dove viene precisato che la decisione è stata presa con il direttore creativo Pierpaolo Piccioli, “afferrando l’ opportunità del ritardo nella produzione dovuto ai tempi senza precedenti, per creare qualcosa di ambizioso e unico”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“Uno degli aspetti più impegnativi del mio lavoro in questi tempi senza precedenti – spiega Piccioli – è stato dover riprogrammare il posto per i miei spettacoli della Couture.
L’attuale modalità “viaggia con la fantasia” in cui ci troviamo mi ha spinto sognare più in grande. La mia prossima collezione Couture s’intitolerà Valentino Des Ateliers e l’approccio generale a questo progetto ha molto a che fare con il nome stesso. Mi sono messo alla prova nell’orchestrare una sinfonia di anime, menti e input creativi diversi. Tutte queste energie hanno portato la mia visione a Venezia, una città genera genuinamente e spontaneamente vibrazioni su arte, teatro, musica, architettura, cinema e tutto ciò che ha a che fare con la creatività. Ecco perché è stata una decisione naturale optare per questa idea. Sono un designer, un creatore di moda e bisogno di visualizzare le mie creazioni in cornici specifiche. Venezia è la cornice perfetta della collezione Valentino Des Ateliers”.
L’evento sarà trasmesso in live streaming sulla piattaforma della Federation de la Haute Couture et de la Mode, poiché la sfilata è compresa nell’ambito della settimana della moda francese, oltre ai canali digitali. Un selezionato numero di ospiti sarà invitato a Venezia, nel rispetto delle norme di sicurezza.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Baglioni, la mia opera-totale aspettando la tv
Dal 2/6 in streaming su ITsART In questa storia che è la mia
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
13:03
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Musica, teatro, danza. “E’ l’opera totale, come vagheggiato da Richard Wagner nell’800.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Per uscire fuori da una scena predeterminata e inventare qualcosa di nuovo, anche dopo più di 50 anni di carriera. Uno spettacolo eccezionale per tempi eccezionali”. Claudio Baglioni, a 70 anni appena compiuti (e ampiamente festeggiati “una sorta di anno santo, temo, che durerà fino a dicembre”, scherza), ha spostato ancora più in avanti l’asticella di una carriera costellata di successi e si è cimentato con un progetto unico: dal 2 giugno alle 21 (giorno in cui sarà nominato anche Grande Ufficiale della Repubblica) sarà in streaming sulla piattaforma ITsART (il palcoscenico digitale per tutte le forme d’arte, live e on-demand, al via dal 31 maggio, che ospiterà anche altri progetti) – e registrato al Teatro dell’Opera di Roma – In Questa Storia che è la mia. Una sorta di messa in scena quasi cinematografica del suo ultimo album di inediti, che porta lo stesso titolo (e che ha avuto più di 4 milioni di streaming) “e che mi ha regalato grande soddisfazione, mi ha ridato l’energia degli inizi. Questo lavoro la sua traccia la sta lasciando e la lascerà”. Un’opera-concerto pop-rock-sinfonico-contemporanea, con la direzione artistica di Giuliano Peparini, che da tempo collabora con Baglioni, e la regia di Luigi Antonini. E che vede coinvolti orchestra, coro e corpo di ballo del Teatro dell’Opera di Roma: 188 tra musicisti, coristi, cantanti, ballerini, performer, che occupano e animano ogni spazio della struttura, per una esperienza immersiva dello spettatore che ha a disposizione più punti di vista.
Lo spettacolo – della durata di 90 minuti – si apre con un monologo scritto da Claudio Baglioni e interpretato da Pierfrancesco Favino e con un preludio danzato affidato all’étoile Eleonora Abbagnato. Punteggiano il racconto anche i contributi solistici, tra gli altri, di Danilo Rea e di Giovanni Baglioni (figlio del cantautore), che esegue la suite finale dell’album. Protagonista, oltre all’amore, “è il tempo, più forte dell’amore stesso. Il medico che sana ogni ferita. Non si può batterlo, ma noi musicisti abbiamo la fortuna di poterci giocarci”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Non è la prima volta che Baglioni – che a causa della pandemia ha rimandato all’anno prossimo le date dal vivo di “Dodici Note” a Caracalla, Taormina e Verona – mescola musica e arti diverse. “Questo Piccolo Grande Amore fu presentato sotto forma di film musicale – racconta, al Cinema Adriano a Roma, in una delle prime presentazioni di nuovo in presenza -. Anche E tu era all’inizio una commedia musicale. Non nascondo che da allora, cioè da una cinquantina di anni, penso all’idea di un musical. Non la abbandona perché bisogna sempre avere qualcosa cui pensare, qualcosa da fare da grandi”. Quel qualcosa da fare è anche la tv, con cui negli ultimi anni si è riappacificato – prima Anima Mia poi il festival di Sanremo -, a differenza dei primi anni di carriera in cui la evitava. “Ho voglia di tornare, perché mi sono affezionato, ci ho preso gusto. E siccome non ho tutta la vita davanti è bene che mi affretti”, auspica Baglioni.
Una sua presenza già in questa stagione era stata annunciata prima da Rai1 e poi da Mediaset, senza che però si sia poi concretizzata. “Con Rai1 c’è un’idea da mesi che coinvolge anche Piefrancesco Favino, mentre con Mediaset ci sono stati dei contatti per uno show sui miei 70 anni. Tutto in sospeso”.
Intanto il cantautore si porta avanti e si autocandida, tra il serio e il faceto, per organizzare l’Eurovision Song Contest – che torna in Italia in virtù della vittoria dei Maneskin: “Mi piacerebbe poterlo organizzare con Giuliano Peparini. Abbiamo esperienza e ne abbiamo già combinate diverse, anche sul palco dell’Ariston. Noi ci proponiamo, al massimo ci risponderanno di no”.
In questa storia che è la mia sarà disponibile su ITsART per sei mesi, poi potrebbe continuare a vivere in altre forme. “Ci stiamo pensando – dice Fernando Salzano di Friends & Partner che con Fenix Entertainment produce l’opera – perché è un progetto che non può esaurirsi così. In ballo c’è anche un passaggio al festival di Venezia, oltre a portarlo nei cinema e in tv”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini:Sardegna a corto di dosi, ancora rifiuti Astrazeneca
Quasi 17mila inoculazioni, Ats “anticipiamo 2/a dose a docenti”
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
28 maggio 2021
10:38
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Mentre la Sardegna si appresta a diventare bianca si apre una settimana difficile sul fronte della campagna vaccinale che sconta due ordini di problemi: l’approvvigionamento a singhiozzo delle fiale ora maggiormente utilizzate (Pfizer e Moderna) e una quota importante di rifiuti o mancate prenotazioni per il target di Astrazeneca. Ieri nell’Isola sono state inoculate 16.876 dosi, arrivando a 848.183 somministrazioni su 994.500 consegnate (l’85,3%), Ma molte delle dosi che restano in freezer sono del vaccino Vaxzevria che è raccomandato per gli ultra sessantenni, per le forze dell’ordine e per gli insegnanti.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“Con le forniture siamo messi male – conferma il commissario straordinario dell’Ares-Ats Massimo Temussi – su circa 120mila dosi, 90 mila sono Pfizer e prima di martedì/mercoledì non ne avremo altri: così risulta difficile rispettare i target. Anche perché molti non vogliono l’Astrazeneca. E’ un problema nazionale al quale bisogna porre rimedio: ci sono in Italia 250mila dosi che stanno scadendo tra oggi e domani. Noi – ha aggiunto – pensiamo di anticipare le seconde dosi di una settimana per i docenti per non essere in concomitanza con gli scrutini, ma le prima dosi sono a rilento.
Le persone sono poco interessate anche perché la curva epidemiologica scende”. Intanto dopo le minacce di sanzioni da parte dell’assessorato della Sanità, è pace fatta tra Ats e i medici di famiglia: i problemi di tipo organizzativo e burocratico segnalati saranno vagliati e, se possibile risolti, e ci potrebbe essere una distribuzione più capillare dei vaccini per i 1500 allettati. Solo la Assl di Cagliari ha già consegnato oltre 750 vaccini ai medici di base.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Piazza Loggia: Brescia ricorda la Strage
47esimo anniversario della bomba, otto rintocchi alle 10.12
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BRESCIA
28 maggio 2021
10:39
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Alle 10 e 12, otto rintocchi delle campane in Piazza della Loggia, e un successivo lungo e commosso applauso, hanno ricordato le vittime della strage di matrice fascista del 28 maggio 1974 a Brescia. È iniziata così la giornata di commemorazione del 47esimo anniversario della Strage di Piazza della Loggia.
Davanti alla stele che ricorda le otto vittime sono sfilate delegazioni e cittadini che hanno depositato corone di fiori. Poi è previsto un convegno al quale parteciperà, solamente in streaming, il ministro della Giustizia Marta Cartabia.

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

Si cosparge liquido infiammabile e si dà fuoco, grave mamma
E’ avvenuto stamane a Rovigo,sul posto Polizia Vigili del fuoco
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
ROVIGO
28 maggio 2021
10:50
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Una donna di 48 anni di Rovigo si è chiusa stamane nel bagno di casa, a Rovigo, è si è data fuoco.
Le sue condizioni sono molto gravi.
A dare l’allarme è stato il marito, accortosi di quanto stava accadendo. La donna, infermiera, è madre di due figli. Sul posto stanno operando i vigili del fuoco e la Polizia. L’ipotesi più probabile è che il gesto sia stato volontario.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Truffa a Ue: 15 indagati a Ragusa,anche 4 funzionari Agrario
Contributi per sviluppo serre, Gdf sequestra beni per 2,7 mln
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
RAGUSA
28 maggio 2021
10:52
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
La guardia di finanza di Ragusa ha sequestrato beni per 2,7 milioni di euro nell’ambito di indagini su un’organizzazione che avrebbe ottenuto illecitamente finanziamenti comunitari, tra il 2013 e il 2018, per l’impianto e l’ammodernamento di strutture agricole nel Vittoriese, con nessuna opera del completamento dei lavori eseguita. Nel fascicolo aperto dalla Procura, su indagini del nucleo Pef delle Fiamme gialle, ci sono 15 indagati.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
A cinque di loro sono contestati i reati di associazione a delinquere finalizzata alla truffa ai danni dell’UE, uso ed emissione di fatture false, bancarotta fraudolenta e autoriciclaggio. Sono un imprenditore agricolo, due sue figlie, suo genero, e un perito agrario incaricato di redigere i piani e attestare il falso avanzamento dei lavori. Tra gli altri indagati, oltre a piccoli imprenditori che si sono prestati ad agevolare le diverse fasi delle truffe scoperte, ci sono anche quattro funzionari ed un dirigente dell’Ispettorato provinciale Agrario di Ragusa, incaricati di procedere ai controlli per constatare lo stato dei lavori, in realtà non realizzati. L’indagine è scaturita da una relazione dell’Agea alla Procura in cui si segnalavano incongruenze in merito alle domande di accesso ai finanziamenti presentate da alcune società agricole che avevano ottenuto l’anticipo di contributi economici previsti dal ‘Programma di sviluppo Rurale Regione Sicilia 2007/2013 – Misura 121’.
In applicazione dell’ordinanza di misure cautelari personale emessa dal Gip, su richiesta della Procura, militari delle Fiamme gialle hanno sequestrato: denaro contanti, 19 immobili, 14 terreni, 6 società agricole e una di riciclo plastica, una holding, 13 orologi di lusso e oggetti preziosi. Il principale indagato aveva costituito un trust in cui aveva fatto confluire tutti i suoi beni per mettersi al riparo da future pretese erariali o da azioni giudiziare, ma sono stati lo stesso sequestrati.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Carabiniere spara a cane, una ragazza ferita arma da fuoco
Ferito anche un uomo in altro intervento alle Colonne S.Lorenzo
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
28 maggio 2021
10:58
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Una donna di 31 anni è rimasta ferita da colpi di arma da fuoco nella notte a Milano, quando un carabiniere – come riportato dagli stessi militari – ha sparato a un pitbull che gli era stato aizzato contro. Secondo quanto riferito da Areu, la donna è stata colpita alla coscia destra e alla coscia sinistra e portata in codice giallo al Policlinico.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
In un intervento di poco precedente, sempre nella zona delle Colonne di San Lorenzo, per disarmare un ragazzo armato di roncole, i Carabinieri hanno prima usato lo spray e poi hanno sparato ferendolo a una coscia. L’uomo è stato portato in codice verde al Fatebenefratelli.
Si sentono due spari, si vede la gente che corre spaventata in uno dei video pubblicati sui social e girati da chi stanotte era presente alle colonne di San Lorenzo, dove un carabiniere – come reso noto dai militari – ha sparato a un cane. “Signori, questa è follia” si sente ancora dire.
In un altro video, che reca sovraimpressa la scritta ‘ci hanno sparato prima a un cane e poi a due ragazze’ (ma ne risulta solo una ferita secondo Areu) si sentono ancora due spari, si sentono i ragazzi presenti che urlano insulti al carabiniere, qualcuno che dice ‘riprendete tutto’, e infine un’altra persona che grida ‘hanno sparato alla ragazza, cosa le hanno fatto?’. Su instagram c’è anche una foto della gamba sinistra della ragazza da cui cola del sangue.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Carabinieri, un ferito di striscio e una ragazza da schegge
Nella notte alle Colonne di San Lorenzo a Milano
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
28 maggio 2021
11:22
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Nel corso dell’intervento avvenuto nella notte alle Colonne di San Lorenzo a Milano, “un ragazzo di 23 anni è rimasto ferito di striscio alla gamba destra verosimilmente da un proiettile di rimbalzo ed è stato trasportato in codice verde all’Ospedale Fatebenefratelli, da dove è stato dimesso, con prognosi di 5 giorni, mentre una donna estone di 21 anni è stata trasportata in codice giallo all’Ospedale Policlinico con piccole lesioni agli arti inferiori dovute a frammenti, di cui non ne è stata ancora accertata l’origine”: è quanto si legge in un comunicato dei Carabinieri.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Caso Neumair: consulenti difesa, Benno seminfermo di mente
“Gravi disturbi della personalità”
e
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BOLZANO
28 maggio 2021
11:55
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Secondo i consulenti nominati dagli avvocati difensori, Benno Neumair sarebbe seminfermo di mente. A loro avviso Benno soffrirebbe di gravi disturbi della personalità, che diminuirebbero la sua capacità di intendere e di volere, pur senza escluderla totalmente.
Va ricordato che, nel caso venisse riconosciuto anche dai giudici il vizio parziale di mente, questo comporterebbe la riduzione della pena fino a un terzo.
Benno Neumair è reo confesso del duplice omicidio dei suoi genitori, Laura e Peter, e rischia una condanna all’ergastolo.
Per ora si tratta solo della conclusione cui sono giunti i consulenti della difesa, mentre ancora non si conosce l’esito dell’esame psichiatrico effettuato dai periti nominati dalla giudice per le indagini preliminari Carla Scheidle, né le conclusioni dei consulenti della Procura e della parte civile. I periti della giudice dovrebbero depositare la loro perizia entro il 2 giugno ma non è escluso che possano chiedere una piccola proroga dei termini.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Maturità: studenti temono marchio Covid come 6 politico
Focus dell’istituto paritario Freud di Milano su 700 iscritti
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
28 maggio 2021
11:56
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Ansia se non crisi di panico, difficoltà di apprendimento dovuta alla riduzione di relazioni dirette con gli insegnanti, preparazione inferiore al normale.
Queste sono alcune delle difficoltà rilevate negli studenti per la Didattica a distanza (Dad) riguardo l’esame di Maturità.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Emerge però un altro aspetto abbastanza singolare, ma che ha una sua logica nella prospettiva anche del lavoro: la paura di essere considerati “i promossi del Covid”, cioè agevolati come ai tempi del “6 politico” nel ’68. E’ quanto evidenzia un focus realizzato dall’Istituto paritario Freud di Milano sul ‘sentiment’ degli oltre 700 giovani che lo frequentano.
Circa il 50% teme di essere “etichettato” da una promozione più facile o da un voto più alto ottenuti grazie alla pandemia.
E quasi il 60% ritiene che in fase di colloquio di lavoro potrebbe crearsi “un pregiudizio” nei confronti degli studenti promossi l’anno scorso o quest’anno con “un danno a inizio carriera”. D’altro canto oltre il 70%, basandosi anche sui rapporti con amici e conoscenti che frequentano altre scuole, ritiene “inferiore al normale” anche “se senza colpa di nessuno” la preparazione dell’ultimo biennio.
“C’è tristezza per non aver potuto condividere il percorso finale con i compagni secondo il nostro focus ‘Maturità 2021’ – spiega il direttore del Freud, Daniele Nappo -. Gli studenti hanno difficoltà a dormire quando pensano all’esame, sono colmi d’angoscia e pensieri negativi, perché non riescono a condividere il loro vissuto emotivo. Non è un problema da sottovalutare, bisogna intervenire con azioni di supporto.
Inoltre c’è anche il timore di essere marchiati come i maturandi del coronavirus, cioè meno preparati per l’università e per il mondo del lavoro. Hanno l’idea che soffriranno ad avvalorare la loro preparazione e le loro competenze. Non bisogna trascurare se i giovani non sognano un domani, se non avvertono più il desiderio di poter esprimere il loro talento nella società”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: Lombardia, a fine giugno pronta Campagna Richiamo
Bertolaso, terza dose sarà necessaria viste le numerose varianti
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
28 maggio 2021
12:23
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“A fine giugno la Lombardia avrà pronta quella che abbiamo chiamato Campagna Invernale di Richiamo secondo procedure, modalità e costi che stiamo già definendo in questo momento. Lo condivideremo con Figliuolo e poi lo presenteremo ai lombardi”.
Lo dice Guido Bertolaso, consulente del piano vaccini della Regione Lombardia, nel corso dell’evento ‘Turning Point-Salute Direzione Nord, alla Fondazione Stelline di Milano.
“La Campagna Invernale di Richiamo sarà necessaria viste le numerose varianti” ha aggiunto Bertolaso parlando della terza dose.
“Gli scienziati di nostro riferimento condividono il parere che sarà necessaria una dose di richiamo a partire dal nono mese dalla prima inoculazione – ha aggiunto Bertolaso -. Per medici e over 80 l’immunità scade a fine settembre. Grazie al cielo abbiamo l’estate, che non sarà un’estate da cicala come l’anno scorso, durante la quale tutti sono andati al mare e poi siamo stati travolti dalla seconda ondata. Questa sarà un’estate di lavoro e di programmazione, e di pianificazione affinché da ottobre si possa ricominciare una vaccinazione più tranquilla, più consueta”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Fracci: feretro alla Scala tra applausi della gente
Ad accoglierlo il sovrintendente Meyer e il sindaco Sala
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
28 maggio 2021
12:34
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Il feretro di Carla Fracci è arrivato al teatro alla Scala di Milano, dove nel foyer è stata allestita la camera ardente. Ad accoglierlo il sovrintendente Dominique Meyer e il sindaco di Milano Giuseppe Sala.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Oltre un centinaio di persone hanno applaudito più volte e in modo prolungato la stella della danza all’arrivo del carro funebre. Questa mattina alle 11 le persone erano già in coda per l’ultimo saluto, in attesa dietro le transenne allestite fuori dal teatro.
Un lungo applauso ha accolto il feretro anche dentro il foyer, da parte del corpo di ballo del teatro, degli alunni dell’Accademia, del personale della Fondazione, presenti il direttore del corpo di ballo, Manuel Legris, il direttore musicale Riccardo Chailky. La bara, ricoperta di rose bianche, è entrata nel foyer accompagnata dalla musica di un quartetto.
Sulla sinistra del feretro, allestito dentro il foyer della Scala, sono state disposte alcune sedie per la famiglia di Carla Fracci: oltre al marito e al figlio, è presente la sorella e i nipoti. Il quartetto ha suonato per la grande ètoile i brani Crisantemi di Puccini e poi un adagio di Mozart, Adagio dal quartetto con clarinetto. Dopo la musica tutti in sala hanno osservato un minuto di silenzio. Alle 12 la camera ardente aprirà anche al pubblico già in attesa fuori dal teatro. Le istituzioni, il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, e il governatore lombardo, Attilio Fontana, hanno salutato la famiglia e porto le condoglianze , così anche Roberto Bolle, presente nel foyer.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Arsenale ex gip:armi nascoste dietro finta parete scorrevole
Nuovo sequestro in masseria Andria, 3 fucili e mille munizioni
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BARI
28 maggio 2021
12:47
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Erano nascoste in cucina, in un vano segreto ricavato dietro gli elettrodomestici, protetto a sua volta da una finta parete di mattonelle scorrevoli che copriva una piccola porta in ferro serrata, le armi sequestrate ieri dalla Squadra mobile di Bari nella masseria ad Andria di proprietà di Antonio Tannoia. L’imprenditore agricolo 55enne, attualmente detenuto in carcere, è coinvolto nell’inchiesta che il 13 maggio scorso ha portato all’arresto dell’ex gip del tribunale di Bari Giuseppe De Benedictis e del caporal maggiore scelto dell’Esercito Antonio Serafino dopo il rinvenimento, il 29 aprile scorso, in una botola ricavata in una dependance della stessa masseria, di un arsenale con più di 200 pezzi tra fucili, mitragliette, pistole, esplosivi, bombe a mano, una mina anticarro e circa 100 mila munizioni di vario calibro.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Dopo quel sequestro, le intercettazioni disposte dalla Dda di Lecce che coordina l’inchiesta, hanno rivelato l’esistenza di un altro nascondiglio dove erano custodite ulteriori armi. Così è stato trovato, grazie ai georadar della Polizia scientifica, il nuovo luogo segreto dietro le pareti, nella masseria di Tannoia.
Nel dettaglio sono stati sequestrati tre pistole con caricatori e cartucce, tre fucili, d’assalto, parti di altre armi (canna, otturatori, cartuccere, caricatori per armi da guerra) e circa un migliaio di munizioni di vario calibro, anche da guerra.
“Ulteriori accertamenti – dicono gli investigatori – verranno effettuati al fine di verificare se le armi siano state utilizzate in precedenti episodi delittuosi”.
In una seconda perquisizione nella casa di Molfetta dell’ex giudice, la Polizia ha sequestrato, nascoste all’interno di una finta presa per la corrente elettrica, 1.100 sterline e documenti bancari.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Suicida per revenge porn, Tiziana Cantone sarà riesumata
Deciso da Procura Napoli Nord, indagine per omicidio
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
NAPOLI
28 maggio 2021
12:05
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
La Procura della Repubblica di Napoli Nord ha disposto la riesumazione del cadavere di Tiziana Cantone la 31enne che si sarebbe tolta la vita il 13 settembre del 2016 in una abitazione di Mugnano, in provincia di Napoli, a causa della diffusione in chat di alcuni suoi video privati. La riesumazione dei resti della 31 enne è stata disposta dal sostituto procuratore Giovanni Corona nell’ambito delle indagini aperte di recente che ipotizzando il reato di omicidio contro ignoti.
La riesumazione dovrebbe avvenire nella prima decade di giugno.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Inchiesta piano vaccinale Vda, indagata dirigente Usl
Per Laura Plati ipotizzati abuso d’ufficio e peculato
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
AOSTA
28 maggio 2021
13:13
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
La dirigente delle professioni sanitarie presso la struttura Sitra (Servizio infermieristico, riabilitativo, della prevenzione e della professione ostetrica aziendale) dell’Usl della Valle d’Aosta, Laura Plati, è indagata nell’ambito dell’inchiesta sull’applicazione del piano vaccinale anti-Covid19.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Le ipotesi di reato formulate dalla procura di Aosta sono l’abuso d’ufficio, in relazione alla presunta somministrazione del siero ad alcune persone che non ne avevano diritto, e il peculato, per la conseguente ipotizzata sottrazione del vaccino ad altri soggetti. Nei giorni scorsi Plati ha ricevuto un invito a presentarsi al pm per rendere interrogatorio.
L’inchiesta è condotta dai carabinieri del Nas di Aosta. Gli inquirenti vogliono verificare l’applicazione del piano vaccinale redatto a livello ministeriale e accertare se siano state somministrate dosi di vaccino a soggetti che non ne avevano titolo e che non rientravano neppure nella lista che in pochi giorni, a metà del marzo scorso, aveva raccolto 1.500 disponibilità da parte di persone pronte a farsi vaccinare con scarso preavviso in caso di rinunce. Agli investigatori infatti erano giunte segnalazioni “particolareggiate” da un punto di vista dei contenuti e della descrizione dei fatti rispetto a presunti episodi di questo tipo.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Ragazza scomparsa: nel Reggiano si continua a cercare
Attivata una rogatoria per i genitori scappati in Pakistan
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
REGGIO EMILIA
28 maggio 2021
13:47
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
I carabinieri continuano le incessanti ricerche di Saman Abbas, la 18enne pachistana scomparsa da un mese a Novellara, nella Bassa Reggiana. Si batte soprattutto la zona agricola attorno all’abitazione della famiglia.
Se non emergeranno novità, lunedì torneranno le unità cinofile coi cani molecolari.
La Procura indaga per omicidio. Gli inquirenti temono che la ragazza – la quale a ottobre scorso aveva denunciato i genitori ribellandosi al matrimonio combinato che le avevano organizzato – sia stata uccisa. Un’ipotesi che si è fatta strada dopo che gli inquirenti – grazie alle immagini di videosorveglianza acquisite – hanno visto che la sera del 29 aprile tre uomini con due pale, un secchio con un sacchetto azzurro e un piede di porco si dirigevano nel retro dell’abitazione per poi fare ritorno due ore dopo.
Tre al momento le persone iscritte nel registro degli indagati: madre, padre e zio. La famiglia è irreperibile dal momento che è rientrata in patria i primi di maggio. È stata attivata una rogatoria internazionale per intercettarli.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Cortina, riapre funivia Tofana, ‘sicurezza al primo posto’
La Freccia nel Cielo interamente rinnovata nel 2020
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
VENEZIA
28 maggio 2021
13:48
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“Ci atteniamo a quello che ci dice di fare il ministero, lo abbiamo sempre fatto e credetemi su queste cose è veramente rigoroso e controllano i persona gli impianti ogni anno e frequentemente”. Sono le parole con cui Andrea Vascellari, responsabile di Tofana srl, ha annunciato che domani a Cortina riaprirà regolarmente ai turisti la cabinovia ‘Freccia nel cielo’, inaugurata lo scorso anno dopo un radicale ridisegno curato dall’altoatesina Leitner.
Vascellari, dopo quanto accaduto alla funivia del Mottarone, ha voluto sottolineare la sicurezza dell’impianto. “La Freccia nel cielo è completamente sicura – ha ripetuto – lo è sempre stata e lo sarà sempre. Per noi la sicurezza è al primo posto”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: in Toscana altri 16 morti, calano ricoveri di -8,6%
Stesso numero di vittime del giorno precedente. Positivi in calo
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
FIRENZE
28 maggio 2021
13:50
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Altri 16 morti (età media 76,4 anni) in Toscana tra i pazienti Covid secondo il report delle 24 ore, stesso numero del giorno precedente (16). Il totale dei decessi in regione sale a 6.689 dall’inizio della pandemia.

Invece i 301 nuovi casi (età media 40 anni; solo il 21% è sopra i 60 anni) portano il totale dei pazienti a 240.812 (+0,1% sul giorno precedente) mentre i guariti (sono stati 637, tutte guarigioni virali, a tampone negativo) crescono di più in termini percentuali nelle 24 ore, +0,3%, e raggiungono quota 224.992.
Gli attualmente positivi sono oggi 9.131, in calo a -3,7% su ieri. Tra loro i ricoverati sono 565 (- 53 su ieri pari al -8,6%) di cui 110 in terapia intensiva (nove persone in meno).
Altre 8.566 persone sono in isolamento a casa con sintomi che non richiedono cure ospedaliere o senza sintomi (-299 pazienti su ieri pari al -3,4%). Ci sono infine 23.418 persone (-447 su ieri pari al -1,9%) isolate in quarantena domiciliare, in sorveglianza attiva delle Asl perché hanno avuto contatti con persone contagiate.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Strage del Mottarone, il tecnico certificò il falso
Pm: ‘Sentiva suoni ogni due o tre minuti’
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
VERBANIA
28 maggio 2021
21:25
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Gabriele Tadini, il responsabile dell’impianto della funivia del Mottarone, annotò il falso “nel registro giornale” parlando di “esito positivo dei controlli” sul funzionamento dei freni, sia il 22 che il 23 maggio, giorno della tragedia, malgrado avesse “sentito provenire dalla cabina un rumore-suono caratteristico riconducibile alla presumibile perdita di pressione del sistema frenante della cabina che si ripeteva ogni due-tre minuti”. Lo scrivono i pm nella richiesta di custodia cautelare, contestando al solo Tadini anche il reato di falso.
Tadini sarebbe pronto ad ammettere domani davanti al gip di Verbania di aver disattivato il sistema frenante con la scelta dei forchettoni per evitare il blocco della cabina.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“Ho corso il rischio ma l’ultima cosa al mondo che pensavo è che si potesse rompere il cavo traente”, avrebbe detto in carcere in un colloquio oggi col suo legale Marcello Perillo. “È pentito”, ha aggiunto il difensore preannunciando che chiederà i domiciliari.
I tre fermati per la tragedia della funivia del Mottarone devono restare in carcere perché continuando a lavorare in questo settore potrebbero rimettere in pericolo la sicurezza pubblica e quindi reiterare il reato. Lo si evince dalla richiesta di custodia cautelare firmata dalla Procura di Verbania per Luigi Nerini, Gabriele Tadini e Enrico Perocchio.
Nella richiesta di custodia in carcere per i tre la Procura richiama come esigenza cautelare il pericolo di inquinamento probatorio perché non si sono presentati subito dopo il fatto e perché potrebbero organizzarsi per concordare le dichiarazioni. Sul pericolo di fuga la Procura ripete le osservazioni già contenute nel decreto di fermo, mentre su quello di reiterazione osserva che tutti e tre potrebbero mettere ancora in pericolo la sicurezza pubblica, poiché lavorano da anni in questo ambiente e se tornassero a lavorare potrebbero ripetere condotte in spregio alla sicurezza.
Itanto dovrebbe proseguire nei prossimi giorni il sopralluogo del consulente della Procura di Verbania che già ieri si è recato sul luogo dell’incidente della funivia Stresa-Mottarone, che ha causato 14 morti, tra cui due bimbi. Lo ha spiegato Alberto Cicognani, comandante provinciale dei carabinieri di Verbania.
Ieri, il lavoro del consulente Giorgio Chiandussi, ingegnere del Politecnico di Torino, si è concentrato ovviamente sulla fune traente che si è spezzata, per iniziare ad individuare le cause della rottura che ha portato al disastro, combinata con la disattivazione del freno d’emergenza, deliberatamente decisa, per i pm, dai tre fermati, tra cui il gestore dell’impianto Luigi Nerini.
La Procura di Verbania, chiedendo il carcere per Gabriele Tadini, il responsabile del servizio della funivia del Mottarone, ha contestato tutte e tre le esigenze cautelari, ossia il pericolo di fuga, di inquinamento probatorio e di reiterazione del reato. Lo ha precisato il legale Marcello Perillo. E’ probabile che queste stesse esigenze cautelari siano contestate anche agli altri due fermati, il gestore dell’impianto Luigi Nerini, e il direttore di esercizio Enrico Perocchio.
Gli interrogatori sono fissati per domani in carcere a Verbania davanti al gip Donatella Banco Buonamici. I pm hanno chiesto la convalida del fermo e la custodia cautelare in carcere.
I LEGALI DEGLI INDAGATI AL PALAZZO DI GIUSTIZIA – “I fatti si accertano nelle aule del Tribunale”. Così hanno detto due collaboratori dell’avvocato Pasquale Pantano, difensore di Luigi Nerini, titolare delle Ferrovie del Mottarone, lasciando il Palazzo di Giustizia di Verbania. Due collaboratori del difensore di Nerini sono usciti dal Tribunale di Verbania dove presumibilmente sono entrati per ritirare gli atti che hanno portato al fermo per omissione dolosa di cautele aggravata dal disastro di Nerini e del direttore di esercizio Enrico Perocchio e del responsabile dell’impianto Gabriele Tadini.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“Non ci pensava lontanamente che potesse succedere”. Lo ha spiegato l’avvocato Marcello Perillo, legale di Gabriele Tadini entrando al Palazzo di Giustizia di Verbania. “Che lui sapesse delle conseguenze così gravi ho qualche dubbio”, ha aggiunto il legale confermando comunque che il suo assistito ha ammesso “la questione del forchettone, ma da lì al disastro e alla rottura della fune è tutto da vedere”. Il legale è pronto a nominare dei suoi consulenti tecnici. “E’ molto provato e distrutto” fa sapere l’avvocato di Gabriele Tadini, dopo un incontro in carcere che ha avuto ieri. Il legale ha spiegato ai cronisti che tornerà ad incontrarlo nel pomeriggio. “Lui si è sempre rifugiato nella fede e mi ha detto ‘sono nelle mani di Dio per tutto'”. “Non credo che il forchettone potesse incidere sulla funeha poi aggiunto Perillo chiarendo a più riprese che sta cercando di “recuperare delle persone”, ossia dei consulenti, che possano fare chiarezza sulla eventuale correlazione tra le anomalie del sistema frenante e la rottura del cavo traente. Per il difensore un aspetto da valutare è capire “questi freni su quali delle due funi insistevano”.
L’avvocato ha ancora precisato che durante il colloquio in carcere “non siamo entrati sulle motivazioni” dell’atto, ossia della decisione ammessa da Tadini di disattivare il sistema frenante con i ‘forchettoni’. “Non abbiamo parlato nemmeno del coinvolgimento di altri”, ha aggiunto dicendo ancora che c’è “da approfondire la questione del perché è stato messo il forchettone, anche se lui mi ha spiegato velocemente che è stato messo per velocizzare” il movimento della cabina. Tadini, ha proseguito il legale, “sono 38 anni che lavora in questo ambiente, è una persona professionale e preparata, con lui approfondirò le motivazioni”. Il riferimento è appunto alla decisione di inserire i ‘forchettoni’.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Oggi a Stresa passa il Giro d’Italia e quindi ci sono complicazioni e, ha chiarito Cicognani, il lavoro del consulente proseguirà nei prossimi giorni. Va avanti l’attività di indagine coordinata dal procuratore Olimpia Bossi “perché c’è tanto materiale da sviluppare” e sono possibili altre “audizioni” di testi.
Intanto a Bari è stata aperta, nell’androne di ingresso del Comune di Triggiano (Bari) la camera ardente per Roberta Pistolato, 40 anni, e Angelo Vito Gasparro, 45 anni, la coppia deceduta nell’incidente alla funivia di Stresa Mottarone. Le salme sono arrivate nella notte nella cittadina del Barese della quale le due vittime erano originarie, accompagnate dai genitori di Roberta Pistolato. La camera ardente è stata allestita su iniziativa del sindaco di Triggiano, Antonio Donatelli. Le salme, alle 15, saranno spostate nel cimitero di Triggiano dove, all’aperto, si terrà la cerimonia funebre secondo il rito dei testimoni di Geova, che a quanto si apprende sarà officiata dallo stesso ministro che ha celebrato il matrimonio della coppia nel 2012.
E nel cimitero Yarkon (Tel Aviv), si sono svolti i funerali di altre due vittime della tragedia della funivia del Mottarone: Yitzhak ‘Izi’ Cohen (82) e la moglie Barbara Kunisky-Cohen (72). Ieri, in un villaggio nel nord di Israele, erano stati inumati la loro nipote Tal Peleg-Biran, assieme col marito Amit e con il loro figlio più piccolo, Tom. Il figlio superstite, Eitan, è tuttora ricoverato a Torino. I funerali dei nonni si sono svolti secondo il rito ortodosso ebraico, alla presenza delle tre figlie, dell’ambasciatore italiano in Israele Gianluigi Benedetti e di circa 150 persone, mentre i mezzi di comunicazione non sono stati ammessi. Al lutto della famiglia ha partecipato la compagnia aerea El Al. “‘Izi’ era stato uno dei fondatori – ha ricordato in un comunicato stampa. – Ha lavorato con noi per decenni, fungendo anche da vicedirettore generale e da nostro rappresentante nell’Europa occidentale e nel Sud America”. Al ritorno delle salme dall’Italia, il volo El Al era stato segnalato nei tabelloni dell’aeroporto ‘LY-Cohen’. Per rendere meno doloroso l’estremo addio accanto alle tombe di ‘Izi’ e di Barbara sono state deposte due bottiglie di champagne.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
APPENDINO, INCOMPRENSIBILI MORTI PER PROFITTO – “Rimane un fatto oggettivamente incomprensibile, immaginare che per questioni di profitto siano morte queste persone, ci siano famiglie distrutte è un qualcosa che colpisce tutti”. Così la sindaca di Torino Chiara Appendino interpellata sulla tragedia della funivia del Mottarone, costata la vita a 14 persone, fra cui due bambini. “Prima c’è stato il dolore, che c’è ancora – osserva Appendino – poi la rabbia, assolutamente comprensibile e condivisibile. Bene che le indagini vadano avanti e si possano identificare il più velocemente possibile le responsabilità dell’accaduto”, conclude.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Toti si è vaccinato, ha scelto AstraZeneca
“La campagna vaccinale sta andando veramente molto bene”
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
28 maggio 2021
14:17
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Il governatore della Liguria Giovanni Toti ha ricevuto stamani la prima dose di vaccino nell’hub vaccinale allestito alla Fiera. Toti, pur avendo diritto a un vaccino freeze, ha scelto di fare Astrazeneca per dare l’esempio che anche di questo vaccino ci si può fidare.
Il richiamo e’ fissato per il 20 agosto. “Mi sento meglio soprattutto perché è una protezione individuale. Per quanto mi riguarda sono anche molti mesi che ci occupiamo solo di vaccini e averlo provato sulla propria pelle vuol dire provare cosa significa vaccinarsi ed è una cosa in più. La campagna vaccinale sta andando veramente molto bene, ieri abbiamo toccato i 16 mila vaccini che in Liguria vuol dire l’1% della popolazione che ogni giorno viene messa in sicurezza”. Per l’occasione Toti ha indossato una t-shirt con scritto ‘Adulto Vaccinati’ ideata da alcuni ragazzi durante il lockdown: il ricavato della vendita di queste magliette andrà alla Croce Rossa.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Traffico internazionale di rifiuti, tre persone denunciate
Operazione Dogane-Carabinieri Noe, sequestrati16 container
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
28 maggio 2021
15:00
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Tre persone sono state denunciate per traffico internazionale di rifiuti, illecita gestione di rifiuti e false dichiarazioni in atti pubblici al termine di un’operazione congiunta tra Carabinieri del Nucleo operativo ecologico e Reparto Antifrode dell’Ufficio delle Dogane di Genova 2 nel porto di Genova Prà. Le indagini hanno riguardato il tentativo di esportazione verso la Turchia di 16 containers di rifiuti da imballaggi mescolati a gommapiuma, tessuti, cavi elettrici, carta, legno, ferro, pneumatici e altri rifiuti organici, che era stata organizzata da due aziende di Cuneo e Brescia con destinazione un impianto di smaltimento dell’Anatolia, di cui non è mai stato documentato il possesso delle necessarie autorizzazioni al trattamento dei rifiuti.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Il meccanismo portato alla luce dagli investigatori ha riguardato il tentato illecito smaltimento di 1.200 tonnellate di rifiuti non selezionati e dichiarati con falsi codici, con il coinvolgimento di una terza azienda slovena che ha effettuato l’intermediazione. L’azienda turca destinataria si era dichiarata disponibile a ricevere la merce, insospettendo però la compagnia di navigazione della nave su cui viaggiava, per l’assenza di autorizzazioni da parte della Turchia. Le Dogane hanno così annullato la dichiarazione doganale, scoprendo assieme ai carabinieri del Noe l’inesistenza della ditta turca citata nelle dichiarazioni doganali. L’azienda piemontese che avrebbe dovuto smaltire il carico aveva semplicemente dirottato i containers verso il porto di Genova-Prà e organizzato uno smaltimento fraudolento fuori dal territorio comunitario, abbandonando il carico in porto senza riprenderlo in consegna.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Si rompe tubo vapore, morti due operai in ditta nel pavese
A Villanterio, investiti probabilmente da fuga di ammoniaca
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
28 maggio 2021
14:59
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Due operai sono morti in seguito alla rottura di una tubatura di vapore nell’azienda in cui stavano lavorando. L’incidente, secondo le prime informazioni, si è verificato presso la ditta ‘Digima’ a Villanterio, un’azienda in provincia di Pavia che si occupa di raccolta e lavorazione dei sottoprodotti della macellazione.
Sul posto sono presenti diverse squadre dei vigili del fuoco e anche il nucleo Nbcr.
Secondo quanto riferito dall’Areu, i due lavoratori sono stati investiti da vapori contenenti verosimilmente ammoniaca. Una vittima ha 50 anni, mentre della seconda non sono ancora note le generalità.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Antico e contemporaneo, il Maxxi L’Aquila apre le porte
Da Spalletti a Cattelan per nuovo museo, “sarà laboratorio arte”
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
L’AQUILA
28 maggio 2021
15:10
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Nella piccola cappella al piano nobile, mirabilmente restaurata, la Colonna nel vuoto di Ettore Spalletti quasi commuove, con il suo invito laico a guardare al cielo. Qualche sala prima gli straordinari arazzi di William Kentridge sono un’esplosione di vita e di colori, grandi carte geografiche che rimandano alla diaspora e al nomadismo.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Mentre le piume di struzzo di Luca Trevisani in un’altra sala dialogano con quella sorta di surreale macchina del tempo che è la tela bicolore di Alberto Garutti. L’arte contemporanea irrompe gentile all’Aquila nel settecentesco Palazzo Ardinghelli, riportato al suo antico splendore grazie ai 7 milioni di euro donati nel 2009 dalla Federazione russa, e racconta tutta l’energia del nuovissimo Maxxi L’Aquila che dopo lo stop dovuto alla pandemia apre finalmente al pubblico le sue porte.
“Non è una sede distaccata, questo è il Maxxi”, sottolinea appassionata la presidente Giovanna Melandri, spiegando il progetto di un museo che ambisce ad essere “laboratorio, propulsore di cultura, arte, contatti internazionali e con il territorio”. Qui all’Aquila, promette, “porteremo i gioielli della collezione nazionale e tutte le anime del Maxxi che a Roma inaugurammo proprio il 28 maggio di 11 anni fa”. Accanto a lei il ministro della Cultura Franceschini, “il primo ad avere l’idea di ospitare nel palazzo restaurato un grande museo”. E che oggi applaude il lavoro fatto, l’incredibile restauro, l’allestimento della mostra, curata da Bartolomeo Pietromarchi e Margherita Guccione non a caso intitolata Punto di equilibrio, con le installazioni donate da 8 grandi artisti contemporanei, da Elisabetta Benassi a Paolo Pellegrin, da Stefano Cerio a Daniela De Lorenzo, fino alla giovane russa Anastasia Potemkina, che dialogano con tanti super maestri già nella collezione del museo romano, da Cattelan a Boetti, da Toyo Ito a Piero Manzoni e Maria Lai. “Una bella giornata davvero – commenta il ministro – un altro gesto per non dimenticare, per andare avanti nella ricostruzione. E anche una bella storia di condivisione nel tempo di un obiettivo”, sottolinea ricordando la lista di nozze dei monumenti da aiutare, un’idea di Berlusconi al G8 dell’Aquila nel luglio 2009.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Covid:a Pozzuoli in riva al mare la vaccinazione ai ventenni
Domani dalle 18 serata “Johnson Happy Hour”
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
POZZUOLI
28 maggio 2021
15:16
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Vaccino in riva al mare per i giovani ventenni su iniziativa dell’Azienda Sanitaria Locale Napoli 2 Nord per la serata “Johnson Happy Hour” in programma a Pozzuoli sulla Piazza a Mare domani a partire dalle ore 18,00.
L’iniziativa, volta a promuovere la vaccinazione tra i giovanissimi, sarà aperta a tutti i ragazzi in età compresa tra i 18 e i 29 anni residenti sul territorio dell’ASL Napoli 2 Nord che si saranno registrati sulla piattaforma della Regione Campania.

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

La vaccinazione sarà somministarta esclusivamente ai prenotati sulla piattaforma.
“L’iniziativa ha una funzione promozionale per iniziare ad avvicinare alla vaccinazione i ragazzi che ancora sono indecisi – ha detto Antonio d’Amore, direttore generale dell’ASL Napoli 2 Nord -. Molti giovani in estate anticipano le vacanze e iniziano a spostarsi di più alla fine della scuola o al termine degli esami. Questa condizione è un potenziale rischio in un momento come questo; vaccinare questa fascia di popolazione significa ridurre fortemente la diffusione del virus.” Al porto di Pozzuoli nel corso della serata sarà somministrato il vaccino monodose Johnson & Johnson.

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

Incidenti montagna:snowborder precipita su Monte Rosa, morto
Si stava calando con corda lungo via Brioschi. Salvo compagno
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
VERBANIA
28 maggio 2021
15:19
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Un alpinista è precipitato, ed è morto, sulla parete est del Monte Rosa. La salma è stata recuperata pochi minuti fa dai tecnici del Soccorso Alpino.
Si trovava parzialmente sepolta sotto un accumulo di neve, a quota 2.800 metri.
Il corpo, individuato dai tecnici del Soccorso alpino che erano a bordo dell’eliambulanza, è stato trasferito a Macugnaga (VCO). Un secondo alpinista, che si trovava con la vittima, è stato invece recuperato.
L’alpinista morto è precipitato lungo la via Brioschi, da cui stava scendendo con lo snowboard. L’incidente è accaduto a quota 4000 metri, alla base del ‘lenzuolo’ di neve sotto la cima della Punta Nordend. L’uomo si stava calando con la corda quando è precipitato nel vuoto. L’elicottero dell’elisoccorso ha perlustrato la parete senza trovare traccia dell’alpinista, ma ha proceduto al recupero al verricello del suo compagno, illeso.
Sull’elicottero è stato imbarcato un secondo tecnico del Soccorso alpino con cui si è proceduto a una ricognizione della montagna dall’alto.
La zona è soggetta a cadute di pietre, neve e ghiaccio e questo non ha consentito l’intervento dei tecnici a terra.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Anna Tatangelo, e ora è tempo di pensare a me stessa
Fuori il nuovo album AnnaZero, la nuova pelle tra urban e pop
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
15:23
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
La nuova Anna Tatangelo riparte da se stessa. E’ uscito l’album Annazero, che – come lascia intuire il titolo – rappresenterà una rinascita per la cantante: un cambiamento sia musicale sia umano, per ricominciare da zero.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“E pensare finalmente a me stessa”, anche dopo la fine della lunga storia con Gigi D’Alessio. “La mia vita privata è sempre stata più in primo piano della mia vita artistica. Non rinnego nulla, ma ho dovuto sudare quello che ho conquistato”. Anna ha cambiato pelle, ha lasciato le atmosfere rassicuranti del pop per avvicinarsi all’urban. Una svolta iniziata quasi per gioco circa due anni fa, dopo l’incontro con Achille Lauro, che con lei e Boss Doms ha riarrangiato in versione 2.0 Ragazza di periferia, il brano che nel 2005 l’ha portata sul podio di Sanremo (dopo la vittoria tra le Nuove Proposte nel 2002, a 15 anni), lanciandola sulla scena nazionale. Da lì la scoperta di un nuovo mondo e nuove collaborazioni, di cui il nuovo disco è pieno (anche a livello di produzione, con Danti, Livio Cori, Emis Killa, per citarne alcuni). Annazero è stato anticipato da Guapo con Geolier e da “Fra me e te in duetto con Gemitaiz, nomi di punta del rap italiano, e dall’ultimo singolo “Serenata”. “Mi sono rimessa in gioco, con un senso di leggerezza che non avevo prima – racconta l’artista -. E stranamente nessuno ha storto il naso, ma anche se lo avessero fatto sarei andata avanti per la mia strada. Nel disco c’è la ‘donna’ in tutte le sue sfaccettature, in un mondo in cui la donna viene considerata subalterna. C’è ancora un maschilismo ridicolo, come quello che è emerso alla Partita del Cuore nei confronti di Aurora Leone, ma mi auguro che sia sempre più limitato”.   SPETTACOLI MUSICA E CULTURA

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

Rapina farmacia poi ridà soldi, ‘disperato, ho perso lavoro’
In periferia Roma, rapinatore pentito riconsegna 7500 euro
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
28 maggio 2021
15:25
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
A volto coperto e armato di pistola, ha rapinato una farmacia comunale alla periferia di Roma scappando con un bottino di 7500 euro. Il colpo è avvenuto ieri pomeriggio, ma stamattina, pentito del gesto, è ritornato sul luogo della rapina e ha riconsegnato i soldi al farmacista, chiedendogli scusa.
“Sono disperato perché ho perso il lavoro” ha detto l’uomo (sempre a volto coperto) al farmacista, mostrandogli la pistola giocattolo e restituendogli i soldi.
L’episodio è accaduto in zona Vermicino su via Tuscolana. Sul posto ieri pomeriggio sono intervenuti i carabinieri della stazione e della compagnia di Frascati che indagano sulla vicenda.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Tutti per Uma, una Mary Poppins tra family e fiaba
Esordio di Susy Laude con Catania, Petrolo e Sermonti
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
15:32
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Mettete insieme una Mary Poppins-principessa, un pizzico di operetta, dei soldatini di piombo e mescolate bene ed ecco che ne esce fuori TUTTI PER UMA, sorprendente commedia family e fiaba in sala dal 2 giugno con Vision Distribution. Debutto alla regia cinematografica di Susy Laude, regista teatrale e attrice (Il giorno + bello, Beata ignoranza e Se mi vuoi bene), il film racconta la storia dei Ferliga, singolare e fumettistica famiglia tutta al maschile, con a capo il burbero nonno Attila (Antonio Catania), padre padrone e viticultore pieno di debiti.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Ci sono poi: il fratello minore, Dante (Lillo Petrolo), con vocazione da influencer; il figlio di Attila, Ezio (Pietro Sermonti) apicoltore con due figli piccoli; Francesco, appassionato di danza (Gabriele Ansanelli) ed il più piccolo Emanuele (Valerio Bartocci).
Infine, nel cast lo zio super-cattivo Dino Abbrescia che ha una sola volontà: togliere la proprietà a nonno Attila. In tutte queste vite, compresa quella del cane Mimmo, irromperà la misteriosa Uma, una sorta di salvifica fatina contemporanea interpretata dall’attrice austriaca Laura Bilgeri (The recall, The last problem), protagonista femminile del film insieme a Carolina Rey. Tutti per Uma è una produzione Camaleo insieme all’austriaca Ellly Film, con Vision Distribution e in collaborazione con Sky e Prime Video. “Sì non nascondo di aver avuto paura nel mettere insieme tutto questo diverso materiale – spiega Susy Laude – ma sono molto soddisfatta di questo film e spero che, alla fine, parlino le immagini. Credo che comunque ognuno di noi al 90% non sia altro che la somma dei film visti”. E ancora la regista: “Ci tengo a precisare che per me la fantasia non è un cartone animato né tantomeno una cosa finta, anzi, per citare Dante e Italo Calvino: ‘La fantasia è un posto dove ci piove dentro’. Si deve raccontare con la semplicità, senza effetti speciali se non per cose piccolissime, perché a volte la fantasia può anche essere cattivella per strapparti un sorriso”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Non solo Crudelia, weekend al cinema con tante uscite
Gioielli come Il futuro siamo noi e poi Fortuna, Freaky e altro
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
15:35
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
L’uscita in sala, già con il film Disney CRUDELIA segna un ideale spartiacque nella complicata stagione cinematografica delle “riaperture”. Non si tratta solo di un gran duetto di autentiche signore del cinema come la pluripremiata Emma Thompson e l’attrice rivelazione degli ultimi anni Emma Stone, né solo di un buon film che rinverdisce il blasone della Disney per l’accorta variazione sul tema dei dalmati di “La carica dei 101” a firma del regista Craig Gillespie.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
E’invece il segno tangibile che il mercato mondiale della settima arte intende mandare in soffitta l’epoca del Covid-19 e torna a scommettere sulla sala (pur mantenendo pressoché in contemporanea la visione dei film su piattaforma).
Da qui in avanti la partita è tutta da giocare e purtroppo buona parte degli altri film in uscita non hanno i mezzi per competere commercialmente con la strapotenza americana. Poiché hanno giocato d’anticipo e sono già visibili si segnalano anche tre documentari di qualità: BANKSY, L’ARTE DELLA RIBELLIONE dello spagnolo Elio Espana; l’attualissimo GUERRA E PACE di Massimo D’Anolfi e Martina Parenti prodotto con materiali dell’Istituto Luce e della Croce Rossa, dedicato ai teatri di guerra del mondo; i folgoranti 45 minuti di LA SCUOLA NON E’ SECONDARIA in cui Alberto Valtellina, e Paolo Vitali filmano una lezione a distanza in un liceo italiano, rendendo evidenti le difficoltà che tanti giovani studenti hanno affrontato nell’ultimo anno.
In sala: -FORTUNA di Nicolangelo Germini con Valeria Golino, Pina Turco, Cristina Magnotti, Giovanni Ludeno, Marcello Romolo, Libero De Rienzo, Anna Patierno, Luciano Saltarelli, Denise Aisler, Leonardo Russo. Dolori interiori e mondo fatato di una ragazzina autistica (Nancy) che vive richiusa in un mondo interiore in cui si immagina di essere una principessa aliena precipitata per errore sulla terra, dove nessuno la riconosce e chiama col suo vero nome.
-FREAKY di Christopher Landon con Vince Vaughn, Kathryn Newton, Celeste O’Connor, Misha Osherovich, Emily Holder, Katie Finneran, Nicholas Stargel, Dana Drori, Mitchell Hoog, Kelly Lamor Wilson, Charles Green, Uriah Shelton, Alan Ruck, Melissa Collazo, Deja Dee. Luminoso esempio della fantasia di sceneggiatori alla ricerca di idee sorprendenti: una ragazzina diventa bersaglio di un serial killer fino al giorno in cui, prigioniera e minacciata, viene trafitta con un pugnale magico.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Il dramma si rivolve in uno scambio di personalità col maniaco imprigionato nel corpo di una ragazza e lei costretta a correre contro il tempo per liberarsi dello scomodo corpo dell’assassino per consegnarlo alla giustizia.
-IL FUTURO SIAMO NOI di Gilles de Maistre. Di sicuro il film da raccomandare per questo weekend, splendido esempio (in larga parte composto da disegni e cartoons di eccezionale fattura) su come i bambini siano la nostra speranza per il futuro. José, Arthur, Aïssatou, Heena, Peter, Kevin e Jocelyn, tutti giovanissimi e vittime di violenze dal Perù alla Bolivia alla Guinea, si mettono insieme per reagire alle ingiustizie.
Dimostrando il loro coraggio sono diventati un esempio per i loro coetanei, ai quali hanno raccontato il loro punto di vista sul lavoro minorile, sullo sfruttamento, sui matrimoni forzati, sui danni ambientali e sulla povertà nel mondo. Un piccolo capolavoro.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
-IL QUADERNO NERO DELL’AMORE di Marilù S. Manzini con Emilia Verginelli, Michele Cesari, Martina Palmitesta, Giulia Di Quilio, Pier Maria Cecchini, Carmen Giardina, Roberto Calabrese.
Singolare tentativo di scrittura cinematografica che parte dalle impudiche confessioni sulle passioni erotiche di tre giovani (due ragazze e un ragazzo) che affidano i propri segreti a un diario condiviso. Si va dal feticismo alla seduzione seriale, alla scoperta progressiva di un mondo interiore difficile da ammettere e comunicare.
-REGINA di Alessandro Grande con Francesco Montanari, Ginevra Francesconi, Barbara Giordano, Max Mazzotta. Altro film del cinema italiano indipendente su una quindicenne calabrese che si sogna star della musica. Ad affiancarla ed aiutarla c’è solo il padre, ex musicista rimasto vedovo e impegnato a sostenere il sogno della ragazzina finché una sconvolgente rivelazione sul suo passato non mina dalle fondamenta la relazione padre/figlia.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: turisti Usa, ‘finalmente in Italia, si torna alla vita’
All’aeroporto di Fiumicino sorpresa per omaggi Made in Italy
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
18:17
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Sorpresi, rallegrati e pronti finalmente, dopo tanto tempo, a concedersi una vacanza nel “Bel Paese” o a rivedere ed abbracciare, dopo mesi o anche di più, dei familiari. E’ la fotografia dei circa 300 turisti e viaggiatori statunitensi (e fra loro diversi italo americani), arrivati poco dopo le 10 con i voli Covid Tested Delta da New York ed Atlanta che, all’aeroporto di Fiumicino, hanno trovato una particolare e simbolica accoglienza “tricolore”.
Aeroporti di Roma, in collaborazione con La Gardere, ha donato loro, dopo aver fatto il tampone di controllo, kit Made in Italy di prodotti gastronomici, vini, gadget come “Pinocchio”, la riproduzione del Colosseo, cartoline turistiche, braccialetti tricolori, ed un buono duty free da utilizzare alla ripartenza.
Un modo per guardare, con fiducia, ad una ripartenza consistente dei viaggi e del turismo, augurando una buona permanenza nel nostro Paese. Tra i viaggiatori ci sono famiglie con bambini, coppie, anziani. Alcuni sfoggiano t-shirt con la scritta “Italia”. A dare il benvenuto ai turisti sono stati il Direttore operazioni voli di Adr, Ivan Bassato, l’assessore regionale alla Salute, Alessio D’Amato ed il Direttore sanitario dell’Inmi Lazzaro Spallanzani, Francesco Vaia.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Torna Poirot, full immersion nella serie cult con David Suchet
I 70 episodi in ordine cronologico su TopCrime da 29 maggio
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
19:16
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Tredici stagioni, per un totale di 70 episodi divisi fra 36 puntate della durata di 52 minuti, ispirati ai racconti brevi di Agatha Christie, pubblicati nel corso degli anni Venti, e 34 della durata di 103 minuti, ispirati ai romanzi. Sono i numeri di ‘Poirot’, la serie cult con protagonista David Suchet, la più longeva sul personaggio, dedicata all’iconico detective creato dalla grande scrittrice inglese, che torna su TopCrime dal 29 maggio, ogni sabato, in prima e seconda serata, dal primo all’ultimo episodio, nell’esatto ordine cronologico pensato dalla sua ideatrice.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Una programmazione che proseguirà, pertanto, fino al 21 maggio 2022.
Nella sua storia, Hercule Poirot arriva in Gran Bretagna, come profugo di guerra, nel 1914, dal natio Belgio, dove era ispettore di polizia. Un po’ vanitoso, con i capelli imbrillantinati e i baffi cerati, ama le sue comodità e abitudini. Calmo, riflessivo, preciso, anche nell’abbigliamento, sempre impeccabile, vive a Londra e ritiene che l’uso della violenza sminuisca la grandezza umana. Come investigatore è sicuro di sé, ha un fiuto straordinario e riesce a risolvere i casi più intricati. Il suo sistema di indagine rispecchia la sua personalità: ordine e metodo. Ama il cibo, ma solo se di qualità e ben preparato. Poirot appare nel primo romanzo di Christie, The Mysterious Affair at Styles (1920), e in dozzine di libri successivi, tra cui alcune delle opere più amate, come Assassinio sull’Orient Express (1933) e Morte sul Nilo (1937).
L’apparizione finale, con la morte di Poirot, è in Curtain (1975). Si dice che Agatha Christie abbia basato i manierismi del mitico detective sulla sua osservazione, in Inghilterra, dei rifugiati belgi della prima guerra mondiale.
Il mistero della cuoca scomparsa e Omicidio perfetto sono i primi due episodi del fortunato crime. A seguire, sempre in doppio appuntamento, Chi ha rapito Johnny Waverly? e Legami di sangue (5 giugno), Omicidio al terzo piano e Triangolo a Rodi (12 giugno), Crociera con il morto e Furto di idee (giugno), Omicidio dietro le quinte e Sogno premonitore (26 giugno), Poirot: il pericolo senza nome (3 luglio).
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Amadeus, la mia Notte azzurra con la Nazionale
Su Rai1 tanti ospiti con Mancini e convocati in vista Euro 2021
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
15:40
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
A pochi giorni dall’esordio nel Campionato Europeo, che l’11 giugno vedrà l’Italia opposta alla Turchia allo Stadio Olimpico di Roma, la Nazionale riceverà l’abbraccio simbolico dei tifosi italiani in occasione di ‘Notte Azzurra’, la trasmissione condotta da Amadeus che andrà in onda martedì 1° giugno alle 21.40 su Rai1.
All’Auditorium Rai del Foro Italico, a pochi passi dallo Stadio Olimpico, si riderà e canterà in compagnia del Ct Roberto Mancini, dello staff azzurro e di tutti i calciatori convocati per il primo Campionato Europeo itinerante della storia.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Tra ricordi, canzoni e sorprese, Notte Azzurra, organizzata da Figc e Rai, ospiterà il commissario tecnico Roberto Mancini, tutti i calciatori convocati per il torneo continentale e gli eroi di tante partite come Gianluca Vialli e Daniele De Rossi, oggi colonne dello staff azzurro. Con loro anche campioni della canzone e della comicità, come Paolo Bonolis, Clementino, Frank Matano, gli Autogol, Biagio Izzo, Colapesce Dimartino, Coma_Cose, Arisa e Cristiana Capotondi.
“Io amo molto il calcio, è noto – ha detto Amadeus – e poter presentare una serata dedicata alla Nazionale è un onore. Poter essere presente a serate che riguardano i propri amori è bellissimo. Sarà una festa: abbiamo accolto l’entusiasmo della Nazionale e del mister Mancini. Una serata familiare non solo per addetti ai lavori e appassionati tecnici.”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: in Fvg 21 casi su 6.653 test e tamponi, 1 decesso
In terapia intensiva 6 degenti, in area medica 41
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
TRIESTE
28 maggio 2021
15:44
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Oggi in Friuli Venezia Giulia su un totale di 6.653 test e tamponi sono state riscontrate 21 positività al Covid 19, pari allo 0,31%. Nel dettaglio, dall’analisi di 4.385 tamponi molecolari sono stati rilevati 14 nuovi contagi, per una percentuale di positività dello 0,32%; da 2.268 test rapidi antigenici 7 casi (0,31%).
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Oggi si registra un decesso, mentre i ricoveri nelle terapie intensive scendono a 6 (-2) e quelli in altri reparti rimangono stabili a 41. Lo comunica in una nota il vicegovernatore del Friuli Venezia Giulia con delega alla Salute, Riccardo Riccardi.
I decessi complessivamente ammontano a 3.785, con la seguente suddivisione territoriale: 814 a Trieste, 2.006 a Udine, 673 a Pordenone e 292 a Gorizia. I totalmente guariti sono 92.472, i guariti clinici 5.679 e le persone in isolamento scendono a 4.905.
Dall’inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive al virus complessivamente 106.888 persone con la seguente suddivisione territoriale: 21.167 a Trieste, 50.609 a Udine, 20.923 a Pordenone, 12.992 a Gorizia e 1.197 da fuori regione.
Oggi, informa la Regione, non sono stati registrati contagi tra gli ospiti e il personale delle residenze per anziani, né tra gli operatori del Servizio sanitario regionale.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: 52 nuovi casi e 3 vittime in Sardegna
Tasso di positività 1,4%, in calo i ricoveri (-7)
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
28 maggio 2021
15:51
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Salgono a 56.591 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall’inizio dell’emergenza: nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale sono stati rilevati 52 nuovi contagi su 3.692 tamponi effettuati, per un tasso di positività dell’1,4%.
Si registrano tre nuovi decessi (1.459 in tutto).

In calo i ricoveri: sono 150 (-5) le persone attualmente ricoverate in ospedale in area medica; 16 (-2) i pazienti in terapia intensiva.
Le persone in isolamento domiciliare sono 12.697 e i guariti complessivamente 42.269 (+135).
Sul territorio, dei 56.591 casi positivi complessivamente accertati, 14.797 (+6) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 8.628 (+6) nel Sud Sardegna, 5.152 (+3) a Oristano, 10.844 (+9) a Nuoro, 17.156 (+28) a Sassari.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Primo ciak in Usa per il nuovo film di Guadagnino
Teen d’autore Bones All con Timotheè Chalamet
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
15:59
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Primo ciak di Bones & All, il nuovo film di Luca Guadagnino, il primo ambientato negli Stati Uniti.
Vede protagonisti Timothée Chalamet (che torna a lavorare con Guadagnino dopo il successo di “Call me by your name” e che dopo sarà Willy Wonka), Taylor Russell, Mark Rylance, André Holland, Jessica Harper, Michael Stuhlbarg, David Gordon-Green, Francesca Scorsese e Chloë Sevigny.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Deadline ne dà notizia in anteprima, confermata dai produttori italiani.
Il film, un teen d’autore, tratto dal libro di Camille DeAngelis e scritto da David Kajganich (“Suspiria”, “A Bigger Splash”), è una produzione Frenesy Film Company e Per Capita Productions. Prodotto, tra gli altri, da Luca Guadagnino e Marco Morabito per Frenesy Film Company, Lorenzo Mieli per The Apartment Pictures, del gruppo Fremantle, Francesco Melzi d’Eril e Gabriele Moratti per Memo. I produttori esecutivi sono Giovanni Corrado e Raffaella Viscardi. Come riporta Deadline, Il film racconta la storia di un primo amore, quello che porta Maren, una giovane donna che impara a sopravvivere ai margini della società, e Lee, un reietto vagabondo dall’animo combattivo, a unirsi e intraprendere un’odissea di centinaia di chilometri nell’America di Ronald Reagan, tra botole, passaggi segreti e stradine di provincia. Tuttavia, per quanto si sforzino, qualunque strada sembra riportarli al loro tremendo passato, fino al momento finale che deciderà se il loro amore sia realmente in grado di sopravvivere al loro essere altro rispetto al mondo che li circonda.
Il film è interamente finanziato da società italiane: The Apartment (società del gruppo Fremantle), 3 Marys, Memo, Tender Stories, Adler, Elafood, Elafilm, Manila, Serfis e Wise. Si occuperanno delle vendite estere del film The Apartment (del gruppo Fremantle), Frenesy Film, Memo e 3 Marys.

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

Mottarone: Eitan chiede dei genitori, zia sempre vicino
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
29 maggio 2021
12:05
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“Chiede dei suoi genitori” Eitan, il bambino unico sopravvissuto alla tragedia del Mottarone, “ma la zia gli resta sempre vicino”. Lo rendono noto i sanitari dell’ospedale infantile Regina Margherita di Torino, dove è ricoverato.
Le condizioni del piccolo, che “è sveglio” e ha accanto anche la nonna, sono “stabili, ma la prognosi resta riservata”. “Il torace è ancora contuso e la situazione addominale non permette ancora di rialimentarlo – precisano -. Per questa ragione il bimbo rimane in Rianimazione ancora qualche giorno”.
“Vigili del fuoco vicini al piccolo Eitan, l’elmo con il suo nome glielo abbiamo mandato dal personale sanitario dell’ospedale Regina Margherita di Torino dove è ricoverato. Forza Eitan, siamo tutti con te”: lo scrivono i vigili del fuoco sul loro account twitter, dove postano la foto dell’elmo per il piccolo sopravvissuto alla strage della funivia. I vigili hanno anche preparato delle magliette con il nome del bambino e l’immagine di Grisù, il draghetto che voleva fare il pompiere.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Manager arrestato: l’ex moglie conferma maltrattamenti al pm
‘Un racconto lungo e doloroso’. Si separò da Di Fazio nel 2012
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
28 maggio 2021
16:36
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Ha confermato il ‘modus operandi’ già emerso in questi giorni e il contesto di maltrattamenti e narcotizzazioni evidenziato da altre presunte vittime la ex moglie di Antonio Di Fazio, sentita in Procura dopo l’arresto dell’imprenditore con l’accusa di avere drogato e violentato una studentessa 21enne. La donna si trova ancora al Palazzo di Giustizia per essere sentita dalla pm Alessia Menegazzo che coordina l’indagine con la procuratrice aggiunta Maria Letizia Mannella.
Da quanto si apprende, quello della donna, che sta ricostruendo da ore la sua vita con l’ex marito (si separò nel 2012) è un “racconto lungo e doloroso”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
VACCINI: EMA, OK A SOMMINISTRARE PFIZER TRA 12 E 15 ANNI
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
16:41
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Uccise suocero dopo abusi su figlia, pena ridotta in appello
Da 20 a 18 anni, al complice inflitti 12 anni carcere
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
28 maggio 2021
17:16
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
La Corte d’Assise d’Appello di Milano ha lievemente ridotto la condanna, da 20 anni a 18 anni di carcere, decisa in primo grado in abbreviato per un 36enne a processo per avere ucciso il suocero, accusato di avere abusato della nipotina, a Rozzano (Milano), nel febbraio 2019. I giudici hanno anche ridotto la sentenza per il complice che lo accompagnò in motorino sul luogo del delitto, da 18 a 12 anni di carcere.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Nel calcolo della pena per i due imputati, i giudici hanno leggermente ridotto l’incidenza della continuazione tra i reati contestati, ovvero omicidio volontario aggravato e porto abusivo d’arma. Inoltre, solo per quanto riguarda il complice, hanno considerato le attenuanti prevalenti sulle aggravanti. Le motivazioni della Corte verranno depositate entro 15 giorni.
I due imputati, presenti in aula, sono rimasti impassibili durante la lettura del dispositivo. La sostituta pg Nunzia Ciaravolo aveva chiesto la conferma delle condanne decise in primo grado. Il delitto è avvenuto il 25 febbraio di due anni fa. Quel giorno, intanto, al Palazzo di Giustizia di Milano, si era da poco concluso un incidente probatorio nel quale la bimba di otto anni aveva parlato degli abusi che avrebbe subito dal nonno.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Mottarone: i funerali di Roberta e Angelo, dolore e rabbia
Rito a Triggiano, ministro culto ‘non doveva accadere’
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
TRIGGIANO
28 maggio 2021
17:28
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Rose bianche, calle e girasoli accanto alle foto di Roberta Pistolato e Angelo Vito Gasparro sulle loro bare, una accanto all’altro nel cimitero di Triggiano, in provincia di Bari, dove è stata celebrata la cerimonia funebre secondo il rito dei testimoni di Geova dei coniugi 40enni morti nell’incidente alla funivia di Stresa Mottarone, in Piemonte.
Il rito è stato celebrato dal ministro di culto Giovanni Spadone, lo stesso che nove anni fa, il 15 settembre 2012, celebrò il loro matrimonio.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“Siamo qui per stringerci attorno alle famiglie di queste due giovani vite stroncate da un gravissimo incidente che non doveva accadere” ha detto il ministro. Alla cerimonia, trasmessa anche su zoom con la partecipazione virtuale di circa 2.500 persone, c’è il sindaco, Antonio Donatelli, e un centinaio tra parenti e amici.
“Grande tristezza ma anche tanta rabbia nell’ultimo abbraccio a questi nostri ragazzi – ha detto il sindaco – . C’è tanta voglia di giustizia, dopo quello che si è scoperto ma in questo momento dobbiamo raccoglierci intorno alla famiglia”.
Alla fine della cerimonia Donatelli ha letto i messaggi di cordoglio arrivati dai Comuni di Castel San Giovanni in provincia di Piacenza e Lungavilla (Pavia), il primo il luogo dove i due vivevano da diversi anni e il secondo quello dove Roberta ha lavorato come medico prima di trasferirsi in Emilia Romagna.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Incidenti lavoro: operai nel Pavese morti per asfissia
Dopo aver respirato ammoniaca o altro gas velenoso
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
PAVIA
28 maggio 2021
17:33
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Sono morti per asfissia i due operai vittime dell’incidente sul lavoro avvenuto oggi, verso le 12.30, alla ditta Di.Gi.Ma. di Villanterio (Pavia).
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“I due – ha detto Marco Bertoni, sindacalista della Cisl di Pavia-Lodi – stavano lavorando nei pressi di una vasca dove erano contenuti scarti di lavorazione animale, dai quali vengono ricavate farine per produrre mangimi. Uno dei due si è sentito male – racconta Bertoni -: il collega che era al suo fianco ha cercato a quel punto di soccorrerlo, ma ha perso a sua volta i sensi”.
Quando sono giunti sul posto gli operatori del 118, ormai era troppo tardi. I due operai cinquantenni potrebbero aver respirato ammoniaca o forse un altro gas velenoso che non sarebbe stato aspirato dalla cappa interna alla vasca. Ancora da confermare la notizia relativa alla rottura di una tubatura.
“Non è ammissibile che nel 2021 accadano ancora tragedie del genere – ha affermato Bertoni -. Non si può accettare che in una regione come la Lombardia lavoratori escano di casa al mattino senza avere la certezza di poter tornare a casa la sera”.
Sul luogo dell’incidente sono intervenuti anche i tecnici dell’Inail, oltre ai carabinieri, al nucleo Nbcr giunto da Milano, a diverse squadre dei vigili del fuoco e agli ispettori di Ats Pavia.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: isola di Capraia è Covid free, seconda dose a tutti
Giani annuncia completamento campagna somministrazioni
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
ISOLA DI CAPRAIA (LIVORNO)
28 maggio 2021
17:40
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“Capraia è tra le prime isole italiane ‘Covid free’. Oggi è stata portata a termine anche la somministrazione delle seconde dosi in tutti gli abitanti dell’isola.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Presto avremo definitivamente libere dal contagio dal virus altre isole dell’arcipelago toscano. Il personale medico e infermieristico delle Asl direttamente coinvolte, come in questo caso quello della Nord Ovest, ha svolto un lavoro straordinario, in stretta collaborazione con i sanitari della Marina Militare, che ringrazio con gratitudine della disponibilità. Questo è un evento importante che dà speranza e che ci aiuterà a dare nuovamente slancio al nostro turismo”. Lo annuncia il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, dando conto del completamento dell’intero ciclo vaccinale di tutti i cittadini residenti nell’isola di Capraia (Livorno), avvenuto oggi. Il completamento della vaccinazione ha riguardato 105 abitanti in tutto. Sono stati utilizzati vaccini Pfizer, AstraZeneca e Janssen, nel rispetto dei criteri di individuazione, utilizzati per il resto del territorio.
Sempre in Toscana, ai primi di luglio, con la somministrazione della seconda dose in tutti gli abitanti, saranno definitivamente ‘Covid free’ anche le isole Giglio e Giannutri.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini:Campania;complessivamente 3.162.839 somministrazioni
Prima dose per 2.178.645. Seconda per 984.194
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
NAPOLI
28 maggio 2021
17:53
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Complessivamente in Campania sono stati vaccinati con la prima dose 2.178.645 cittadini. Di questi 984.194 hanno ricevuto la seconda dose.
Le somministrazioni effettuate sono state, in totale, 3.162.839. Questi i dati comunicati dall’Unità di Crisi e aggiornati alle 17 di oggi.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Donna uccisa in Lucchesia, fermato il marito dai Cc
Colpita con coltellate in lite familiare ad Altopascio
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
ALTOPASCIO (LUCCA)
28 maggio 2021
18:07
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Una donna di 51 anni è stata uccisa con coltellate in un’abitazione di Altopascio (Lucca). Sul posto sono intervenuti i carabinieri che avrebbero fermato l’omicida, un uomo 54enne, che è il marito.
In promo, solo Online

In promo, solo Online
Navighi fino a 1 Gb, hai modem e contributo attivazione inclusi. Scade in Pochi Giorni, AttivaTIM BUSINESS
Outbrain – content marketing
Secondo prime informazioni l’aggressione sarebbe avvenuta al culmine di una lite tra i coniugi mentre erano in casa. La coppia ha due figli. L’omicidio è avvenuto nel primo pomeriggio in una villetta di Altopascio (Lucca), in via Enrico Fermi. La donna è morta in breve tempo e il 118 non ha potuto fare altro che constatare il decesso. Secondo quanto appreso i carabinieri hanno condotto via il marito, che si troverebbe in una caserma dell’Arma in stato di fermo. Le indagini sono in pieno corso per stabilire i motivi della lite in famiglia che avrebbero portato all’omicidio. E’ stato un vicino di casa a dare l’allarme quando ha visto camminare in strada, con le mani insanguinate, Luigi Fontana, 54 anni, uscito dalla sua abitazione dopo aver ucciso la moglie Maria Carmina, 51 anni. Secondo una ricostruzione l’uomo l’aveva colpita con coltellate e lasciata agonizzante in un corridoio della loro casa, una villetta con giardino. Quando i soccorritori sono arrivati, la donna era morta. L’arma del delitto è stata sequestrata dai carabinieri. Secondo quanto si apprende, la coppia era originaria di Caserta. Lui è un artigiano, la donna era casalinga.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Hit parade, Sangiovanni si conferma in testa
Quattro cantanti di Amici in top ten, Maneskin recuperano

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
18:11
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Per la seconda settimana consecutiva Sangiovanni, il giovane cantante arrivato secondo nell’edizione di quest’anno di Amici, è in vetta alla classifica dei dischi più venduti della settimana, secondo le rilevazioni Fimi/Gfk, con l’album che porta il suo nome. E’ primo anche tra i singoli con il brano Malibù.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
In quota Amici, pure il terzo posto di Aka 7even che ha appena pubblicato l’album omonimo (terzo), il quarto di Deddy con Il Cielo Contromano (era secondo una settimana fa) e il settimo di Tancredi con Iride (in discesa di tre posizioni).
Il resto della classifica vede sul podio, in seconda posizione, Ernia con Gemelli-Ascendente Milano (in vetta tra i vinili), davanti ai freschi vincitori dell’Eurovision Song Contest Maneskin. Il loro Teatro d’Ira – Vol. 1 passa dalla decima alla quinta posizione in virtù del successo europeo con Zitti e Buoni che arriva dopo la vittoria al Festival di Sanremo (e risale appena fuori dalla top ten anche il disco precedente Il Ballo della Vita).
Il rapper Rkomi scivola dal terzo al sesto posto con Taxi Driver. Caparezza è ottavo con Exuvia (anche lui perde tre posizioni). Chiudono la top ten la giovanissima Madame, stabile nona con il disco che porta il suo nome, e la new entry Cosmo con La Terza Stagione dell’Amore.
Ecco la classifica Fimi/Gfk degli album più venduti della settimana dal 21 al 27 maggio 2021:
1) SANGIOVANNI, SANGIOVANNI (SUGAR-UNIVERSAL MUSIC)
2) GEMELLI-ASCENDENTE MILANO, ERNIA (ISLAND-UNIVERSAL MUSIC)
3) AKA 7EVEN, AKA 7EVEN (COLUMBIA-SONY)
4) IL CIELO CONTROMANO, DEDDY (WM ITALY-WARNER MUSIC)
5) TEATRO D’IRA – VOL. I, MANESKIN (RCA RECORDS LABEL-SONY)
6) TAXI DRIVER, RKOMI (ISLAND-UNIVERSAL MUSIC)
7) IRIDE, TANCREDI (WM ITALY-WARNER MUSIC)
8) EXUVIA, CAPAREZZA (POLYDOR-UNIVERSAL MUSIC)
9) MADAME, MADAME (SUGAR-UNIVERSAL MUSIC)
10) LA TERZA ESTATE DELL’AMORE, COSMO (COLUMBIA-SONY)
Questi i singoli più scaricati:
1) MALIBÙ, SANGIOVANNI (SUGAR-UNI)
2) ZITTI E BUONI, MANESKIN (RCA RECORDS LABEL-SME)
3) LADY, SANGIOVANNI (FASCINO P.G.T.-THE ORCHARD)
4) LOCA, AKA 7EVEN (COLUMBIA-SME)
5) TUTTA LA NOTTE, SANGIOVANNI (SUGAR-UNI)
E infine questa la classifica dei vinili:
1) GEMELLI-ASCENDENTE MILANO, ERNIA (ISLAND-UNIVERSAL MUSIC)
2) LA TERZA ESTATE DELL’AMORE, COSMO (COLUMBIA-SONY)
3) TEATRO D’IRA – VOL. I, MANESKIN (RCA RECORDS LABEL-SONY)
4) LA FABBRICA DI PLASTICA, GIANLUCA GRIGNANI (UNIVERSAL STRATEGIC-UNIVERSAL MUSIC)
5) THE DARK SIDE OF THE MOON, PINK FLOYD (PARLOPHONE-WARNER MUSIC).
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Etna: ancora un parossismo, fontana di lava e nube di cenere
Ennesima attività dal Cratere di Sud-Est del vulcano
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
CATANIA
28 maggio 2021
18:26
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Ennesimo parossismo sull’Etna, segno della presenza di una grande energia nei condotti magmatici interni del vulcano attivo più alto d’Europa.
L’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia-Osservatorio etneo (Ingv-Oe) di Catania comunica, infatti, che è incorso una fontana di lava al Cratere di Sud-Est.
In base al modello previsionale la nube eruttiva prodotta dall’attività in corso si disperde in direzione Est verso il mare.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Sardegna passa in zona bianca con Rt a 0.5
Attesa per nuova ordinanza governatore anche su test agli arrivi
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
28 maggio 2021
18:35
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“Solo” 239 contagi in una settimana con un calo del 42,7% in sette giorni, che significa circa 13 casi per 100mila abitanti e un R(t) a 0.5 e una valutazione complessiva del rischio bassa, con una pressione dei ricoverati Covid che non supera il 13% nelle terapie intensive e del 10% in area medica. Sono solo alcuni dei tre fattori, inseriti nel monitoraggio Iss-Ministero per la cabina di regia e con i quali la Sardegna si appresta a cambiare colore: da gialla diventerà bianca da lunedì.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
L’isola era già stata la prima regione d’Italia, in solitario, a diventare bianca lo scorso 1 marzo, ma le prime libertà erano durate poco e prima di Pasqua la Sardegna era piombata dall’arancione al rosso.
Ora, in attesa di capire cosa esattamente comporti nelle riaperture e con maggiori libertà di movimento, è possibile che il governatore Christian Solinas possa emanare una nuova ordinanza: oggi scadono infatti le prescrizioni che obbligano i viaggiatori che arrivano in Sardegna a registrarsi sul sito o sulla app e a presentarsi negli scali sardi con il certificato di avvenuta vaccinazione (ciclo completo) o di tampone negativo effettuato nelle 48 precedenti o con la volontà di sottoporsi al tampone negli spazi dedicati o successivamente (entro 48 ore dallo sbarco) restando però in quarantena fiduciaria. Non è detto però che la nuova ordinanza riproponga queste prescrizioni e potrebbe non arrivare oggi ma essere più centrata sulle limitazioni di quella che sembra delinearsi come una zona bianca rafforzata, anche sulla base delle indicazioni arrivate dal confronto Governo-Regioni.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: domani mobilitazione in piazze per stop a brevetti
Attore Paolo Rossi testimonial. Obiettivo un milione di firme
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
18:46
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Stop ai brevetti dei vaccini, in modo da poterne produrre in quantità sufficienti per poter garantire la salute di tutta la popolazione mondiale. È questo il messaggio del click day e della mobilitazione straordinaria, in programma domani, sabato 29 maggio in numerose piazze italiane da Torino a Milano, da Firenze a Roma, da Napoli a Palermo.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
L’iniziativa si svolge nell’ambito della Campagna europea ‘Right2Cure Noprofit On Pandemic’, ed è coordinata dal Comitato italiano, a cui aderiscono in Italia 110 realtà associative e organizzazioni, fra cui i principali sindacati, oltre a numerose personalità della cultura, della scienza, del sociale e dello spettacolo.
Testimonial d’eccezione della manifestazione sarà l’attore e comico Paolo Rossi. L’obiettivo è quello di raccogliere un milione di firme in Europa, che “obbligherà” la Commissione Europea a rivedere la propria posizione di chiusura alla proposta di sospensione dei brevetti per i vaccini. Ad oggi sono state raccolte oltre 200.000 firme on line e la giornata di domani con la presenza ‘fisica’ dei banchetti gestiti dalle tante associazioni aderenti, consentirà anche la raccolta ‘cartacea’ delle firme, anche attraverso il confronto diretto con i cittadini.
Il Parlamento Europeo, lo scorso 19 maggio, ha approvato una risoluzione a larghissima maggioranza (con 468 voti a favore e 63) che comprende la richiesta di una sospensione temporanea dei brevetti per i vaccini, i farmaci e i kit diagnostici per il Covid 19. Secondo gli organizzatori della campagna, “occorre fare presto perché la pandemia sta inchiodando interi Paesi come l’India, mentre nei paesi poveri e a basso reddito è stato vaccinato solo lo 0,3% della popolazione, briciole delle quote di vaccini prodotte da BigPharma: le conseguenze potrebbero essere inimmaginabili”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
COVID,Sardegna ritorna bianca ma non più sola
Rt a 0.5. Solinas, ripartenza ma non sarà un liberi tutti
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
28 maggio 2021
18:57
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Da lunedì 31 maggio la Sardegna ritorna in zona bianca, esattamente tre mesi dopo la prima volta, unica regione d’Italia. Ma stavolta non è più sola come allora: promosse anche Friuli Venezia Giulia e Molise.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
A pesare sulla decisione di un nuovo cambio di colore per l’Isola i dati del monitoraggio settimanale Iss-Ministero per la cabina di regia: “solo” 239 contagi in una settimana con un calo del 42,7% in sette giorni, che significa circa 13 casi per 100mila abitanti e un R(t) a 0.5 e una valutazione complessiva del rischio bassa, con una pressione dei ricoverati Covid che non supera il 13% nelle terapie intensive e del 10% in area medica.
Anche se oggi si registra un lieve aumento dei casi nelle ultime 24 ore – 52 nuovi contagi, per un tasso di positività dell’1,4% – e tre nuovi decessi. Prosegue invece il calo dei ricoveri ora arrivati a quota 166.
Con il passaggio in zona bianca riprenderanno tutte le attività, non ci sarà più il coprifuoco e anticiperanno le riaperture tutti quei settori la cui ripartenza era prevista tra il 15 giugno e il 1 luglio: matrimoni, fiere, parchi tematici, convegni e congressi, piscine al chiuso, centri termali, sale giochi, bingo e casino, centri ricreativi e sociali, corsi di formazione pubblici e privati, competizioni sportive al chiuso.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Soddisfatto il presidente della Regione, Christian Solinas, che però avverte: “Il ritorno alla zona bianca segna un nuovo punto di partenza per l’Isola, dopo tanti sacrifici. L’attribuzione della fascia a più basso rischio comporta un allentamento significativo delle restrizioni, ma non sarà un ‘liberi tutti’. Il virus rappresenta ancora un pericolo”. Nel frattempo è attesa un nuova ordinanza: oggi scadono infatti le prescrizioni che obbligano i viaggiatori che arrivano in Sardegna a registrarsi sul sito o sulla app e a presentarsi con il certificato di avvenuta vaccinazione o di tampone negativo effettuato nelle 48 precedenti o con la volontà di sottoporsi al tampone negli spazi dedicati o successivamente.
Non è detto però che la nuova ordinanza riproponga queste prescrizioni.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: in Emilia-Romagna via libera agli hub nelle aziende
Dal 3 giugno, stimata platea iniziale di 180mila lavoratori
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BOLOGNA
28 maggio 2021
19:07
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Hub capaci di garantire tra le 200 e le 500 vaccinazioni al giorno e che fungano da centri aggregati per più aziende, compresi i lavoratori dell’indotto e quelli in appalto. Dopo il via libera del commissario nazionale Francesco Paolo Figliuolo, l’incontro con il Tavolo del Patto per il lavoro e per il clima e l’approvazione formale in giunta, la Regione Emilia-Romagna è pronta a partire con le vaccinazioni in azienda, con il duplice obiettivo di garantire la ripresa in sicurezza dell’intero sistema produttivo ed economico, e accelerare la campagna vaccinale mettendo al servizio del territorio le strutture disponibili.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Di qui la scelta di hub con grandi capacità di somministrazioni, per evitare una dispersione di dosi che finirebbe per rallentare la campagna vaccinale.
L’avvio delle somministrazioni è previsto con gradualità a partire dal 3 giugno, compatibilmente con la disponibilità di vaccino, e si stima una platea iniziale di 180mila persone: i lavoratori nelle oltre 300mila aziende emiliano-romagnole sono più di 1 milione e 450mila, ma molti di loro hanno già prenotato o ricevuto il vaccino perché aventi diritto per età, fattori di rischio o situazione familiare.
“L’avvio delle vaccinazioni in azienda è una iniziativa di salute pubblica che va oltre la fondamentale messa in sicurezza dei luoghi di lavoro”, hanno detto gli assessori allo Sviluppo economico, Vincenza Colla, e alla Salute, Raffaele Donini.
“Tutti i criteri che abbiamo adottato, a partire dal favorire l’aggregazione tra più aziende possibili per contenere la dispersione di dosi e personale, vanno nella direzione di una integrazione con il piano regionale dei vaccini”, hanno aggiunto i due assessori.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Migranti: Lamorgese a ong, coinvolgere Stati bandiera navi
‘Serve più forte solidarietà a livello europeo’
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
19:39
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“L’esigenza immediata di una più forte solidarietà a livello europeo in materia di ricollocamenti dei migranti, sollecitando in particolare il coinvolgimento dei Paesi di riferimento delle Organizzazioni non governative e degli Stati di bandiera delle loro navi” è stata ribadita dal ministro dell’Interno Luciana Lamorgese alle ong impegnate nel soccorso in mare ricevute oggi al Viminale.
Da parte loro, i rappresentanti di Emergency, Medici Senza Frontiere, Mediterranea Saving Humans, Open Arms, ResQ-People saving People, Sea-Watch e Sos Mediterranee hanno sottolineato che “le discussioni sulle politiche migratorie non possono diventare un impedimento al soccorso in mare, obbligo giuridico oltre che morale”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
A Igiaba Scego il premio Matilde Serao
Quarta edizione su ripartenza online dal Museo di Capodimonte
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
NAPOLI
28 maggio 2021
19:53
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
”La mia casa è l’Italia, dove sono nata, e Napoli l’ho sempre vista come il punto di partenza di un ponte tra Europa e Africa. Alla figura di Matilde Serao mi lega la caparbietà”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Lo ha detto la scrittrice italo somala Igiaba Scego, vincitrice della quarta edizione del premio Matilde Serao promosso dal ‘Mattino’ ed intitolato alla co-fondatrice, con l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica. Il riconoscimento le è stato consegnato dal direttore del quotidiano Federico Monga nel corso della premiazione in streaming condotta con l’attrice Pina Turco dalla Sala Tiziano del Museo di Capodimonte. Tema dell’incontro, la ripartenza post pandemia. ”Il futuro è adesso, siamo tornati ed è tornato il premio Serao, ripartiamo dalle donne e da una grande scrittrice, ripartiamo dalla cultura, da un luogo di arte e bellezza” ha detto Monga che ha intervistato il ministro della Cultura Dario Franceschini. “Igiaba Scego è una giovane artista del nostro paese, l’ho conosciuta qualche anno fa in una iniziativa a Roma, un autobus dedicato a Rosa Parks. La sua è bella storia di integrazione e creatività. Il nostro Paese ha un patrimonio di creatività fatto di grandi maestri contemporanei e di giovani talenti che vanno mescolati e integrati per valorizzare il presente assieme alla grande tradizione del nostro passato” ha detto Franceschini.
Nell’ albo d’oro del premio (un’opera di Mimmo Paladino), Antonia Arslan (2017), Azar Nafisi (2018) e Dacia Maraini (2019) . Igiaba Scego è nata a Roma nel 1974 da genitori somali in fuga dalla dittatura di Siad Barre. ”Nella nostra Italia è importante un premio che porta in primo piano una donna, una grande donna di parole – ha detto sottolineando la mancanza in Italia di una ‘legge sulla cittadinanza’ – Cosa ci ha insegnato la pandemia? Come dice Papa Francesco occorre riflettere sulle diseguaglianze. Spero in un futuro più solidale e che i vaccini arrivino anche al sud del mondo. Personalmente ho imparato a correre di meno”. Intervenuti anche Eva Cantarella, Guido Maria Brera, Roberto Cicutto, Giorgia Abeltino, Cristiana Collu, Alessandro Preziosi, Rosario Esposito La Rossa, Francesco Brioschi, Fausta Vetere, Enzo Gragnaniello.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: Emiliano, da 30/5 in Puglia dosi anche ai maturandi
Emiliano, coinvolgeremo scuole:somministrazioni dalle 18 alle 22
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BARI
28 maggio 2021
20:00
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Anche la Puglia vaccinerà gli studenti che dovranno affrontare le prove di maturità. “Domenica 30 maggio – annuncia il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano – partono in Puglia le vaccinazioni per i maturandi.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Siamo stati la prima regione italiana a mettere in sicurezza col vaccino il personale scolastico, adesso possiamo avviare anche la vaccinazione della popolazione studentesca partendo da chi sta per sostenere gli esami di maturità. Lo faremo con le nuove dosi che sono in arrivo da Roma e senza toccare la programmazione delle altre fasce di popolazione. Aprire ai più giovani è un segnale di incoraggiamento e speranza per tutti”.
“Ci prepariamo a mettere in sicurezza il mondo della scuola e dell’università – dichiara l’assessore alla Sanità Pier Luigi Lopalco – per coniugare pienamente il diritto all’istruzione e il diritto alla salute in tempo di pandemia. Partiamo dai giovani che stanno per sostenere la maturità per poi procedere nelle settimane e nei mesi successivi, progressivamente, a coprire l’intera popolazione studentesca vaccinabile. La vaccinazione sarà organizzata sul modello già utilizzato per i docenti: coinvolgeremo gli istituti e programmeremo a partire da domenica 30 maggio le somministrazioni, dalle 18 alle 22, per poi proseguire nei giorni successivi”. “La Regione – aggiunge l’assessore all’Istruzione Sebastiano Leo – attraverso l’Ufficio scolastico regionale, contatterà le scuole e programmerà giornate di vaccinazioni, procedendo scuola per scuola, in modo da regolare il flusso in base alle dosi di vaccino disponibili.
Sono certo che questa notizia verrà accolta con entusiasmo dai nostri ragazzi”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Mottarone: cavo rotto, ipotesi che fosse danneggiato
Verifiche su ‘testa fusa’. Esperto, rottura evento raro
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 maggio 2021
20:45
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Era danneggiato il cavo trainante della funivia del Mottarone. E’ l’ipotesi che si fa largo nell’inchiesta sull’incidente che domenica scorsa ha causato la morte di quattordici persone, tra cui due bambini, dopo il ritrovamento del capo della fune sul luogo della tragedia. Si sarebbe staccato – sempre secondo le ipotesi al vaglio degli inquirenti – dalla testa fusa, la parte attaccata alla cabina. Sarebbe questo il motivo delle anomalie che facevano scattare il freno di emergenza inibito dall’utilizzo del forchettone.
I due aspetti su cui ruota l’indagine sulla tragedia – freni e fune – potrebbero dunque essere collegati tra loro, come sembrerebbe emergere dalle testimonianze che i carabinieri, su indicazione della Procura di Verbania, stanno raccogliendo.
Soltanto la consulenza tecnica del perito incaricato dai magistrati, il professore Giorgio Chiandussi del Politecnico di Torino che ieri ha effettuato un sopralluogo al Mottarone, potrà far luce in maniera definitiva su questo aspetto.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
E c’è da giurarci che anche su questo sarà battaglia in tribunale.
“Per una perizia tanto complessa e importante ci vorranno almeno due mesi”, spiega Giorgio Munari, amministratore delegato della Monterosa Sky, la società che gestisce gli impianti di risalita della Val d’Ayas, di Gressoney, di Alagna Valsesia e di Champorcher. “Una fune non si dovrebbe mai rompere. Mai”, precisa da esperto di impianti a fune qual è. “Non intendo esprimere giudizi su quanto accaduto al Mottarone – prosegue – ma stiamo parlando di un evento rarissimo, eccezionale. Un fulmine? Non esistono precedenti che possano far pensare ad una simile eventualità”, dice a proposito di una delle ipotesi circolate in questi giorni.
“La testa fusa è, in effetti, la parte più delicata, quella che può presentare dei problemi. Ma i controlli sono rigorosi, ho letto che al Mottarone erano stati fatti di recente”, aggiunge ricordando anche che “solo in Italia la legislazione prevede che le funivie siano dotate di freni di emergenza, a dimostrazione del fatto che l’ipotesi di rottura del cavo portante è considerata davvero remota. Anche per questo sarà molto interessante capire che cosa è accaduto domenica – sottolinea -. Un eventuale problema tecnico costringerebbe gli ingegneri a studiare contromisure in grado di rendere ancora più sicuri i nostri impianti”. Resta l’alternativa dell’errore umano, “ma a questo – conclude – non voglio neppure pensarci”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Mottarone: Perocchi in carcere, funivia Rapallo non riapre
Ingengere fermato è direttore esercizio dell’impianto ligure
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
28 maggio 2021
21:00
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
A causa della permanenza in prigione dell’ingegnere Enrico Perocchi, coinvolto nell’inchiesta sulla tragedia della funivia di Stresa, la funivia di Rapallo, di cui il tecnico è direttore di esercizio, non potrà aprire domani dopo alcuni lavori di manutenzione come annunciato nei giorni scorsi, ma resterà chiusa almeno fino a martedì compreso. Il prolungamento della chiusura è annunciato da un cartello affisso nei pressi dell’impianto.
L’assessore ai Lavori pubblici Filippo Lasinio, sentito dal giornale online Levante News, ha spiegato che “i lavori sono ultimati” ma poichè “il verificatore è impedito, attendiamo di sapere chi ne stabilisca la conformità ed autorizzi la ripartenza”.
La funivia di Rapallo (Genova), che sale oltre 600 metri fino al Santuario della Madonna di Montallegro, da cui si gode una vista mozzafiato sul Golfo del Tigullio e sul promontorio di Portofino, è l’unico impianto simile in Liguria.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Carabinieri bloccano l’esportazione di 96 strumenti antichi
Carico senza autorizzazione, fermati tre furgoni a Tarvisio
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BOLOGNA
28 maggio 2021
21:08
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Un carico composto da 95 strumenti musicali a corda antichi, che fanno parte di una collezione privata definita dai carabinieri la più grande al mondo di questo genere, che stava per essere esportato dall’Italia senza l’autorizzazione ministeriale prevista, insieme a spartiti, dipinti e altri oggetti di pregiato valore artistico, ieri mattina è stato intercettato e bloccati alla frontiera di Tarvisio dai militari del nucleo tutela del patrimonio artistico e culturale di Bologna.
In collaborazione con i colleghi di Udine, Roma e Tarvisio, le pattuglie hanno individuato il prezioso carico, composto da oltre 150 opere di vario tipo, sistemato in tre furgoni partiti da Bologna e diretti in Austria.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Grazie ad accertamenti investigativi, coordinati dalla Procura di Udine, i mezzi sono stati fermati in autostrada: due persone di origine straniera, delle quattro a bordo, sono state denunciate in stato di libertà per tentata esportazione illecita di beni culturali.
La parte della collezione di strumenti scoperta dai militari, che tra viole e violini speciali include anche un saranji indiano, è risultata appartenere al professor Josè Vazquez, direttore della Orpheon Foundation. Violoncelli, clavicembali e gli altri strumenti a corda, risalenti al periodo compreso tra il 1550 e il 1780, erano stati esposto in mostra, fino a gennaio di quest’anno, anche al Museo di San Colombano di Bologna.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Turismo: da domani riapre a Capri la Grotta Azzurra
Direzione regionale Musei Campania,tappa importante per rilancio
A
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
NAPOLI
28 maggio 2021
21:12
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Da domani riaprirà al pubblico la Grotta Azzurra di Capri, che tornerà ad essere visitabile in sicurezza, come già sperimentato la scorsa estate. Ne da’ notizia la Direzione regionale Musei Campania.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
La riapertura rientra nel piano di riapertura post Covid – ‘Primavera dell’arte’ dei musei e dei luoghi della cultura della Direzione regionale avviato insieme con tutti i musei statali campani a partire dal 26 aprile e proseguito a maggio con la riapertura dell’Anfiteatro campano.
La riapertura del celebre sito marino nel comune di Anacapri, che attrae ogni anno numerosi visitatori italiani e stranieri grazie al fascino del gioco di luce e alla sua atmosfera suggestiva, segna, si rileva, “una tappa importante per il rilancio turistico di Capri, isola covid free”, Dopo la Certosa di San Giacomo, riaperta dallo scorso aprile, nei prossimi giorni sarà completa la fruizione del circuito caprese della Direzione regionale con la riapertura del sito archeologico di Villa Jovis. Le visite alla Grotta Azzurra saranno effettuate secondo un protocollo di sicurezza, nel rispetto delle disposizioni anti Covid, con ingressi contingentati, obbligo di misurazione della temperatura e mascherina. Per accedere alla grotta è consigliata la prenotazione, da effettuarsi online gratuitamente su http://www.coopculture.it, che permetterà di gestire i flussi turistici in maniera sicura, mentre l’acquisto del biglietto potrà essere effettuato in loco fino a mezz’ora prima della chiusura. L’accesso ai visitatori senza prenotazione sarà garantito se ci sarà disponibilità rispetto al numero dei prenotati e fino ad esaurimento posti disponibili.
La Grotta Azzurra sarà aperta al pubblico tutti giorni dalle 9.00 alle 17.00 (ultimo ingresso ore 16.30). Tutte le info relative alle modalità di visita, di prenotazione e acquisto biglietti sono disponibili sul sito web (www.musei.campania.beniculturali.it) e sui canali social istituzionali della Direzione regionale Musei Campania.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Ragazza scomparsa: centinaia alla fiaccolata nel Reggiano
La sindaca, Saman non sarà sola a prescindere da ciò che accadrà
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
NOVELLARA (REGGIO EMILIA)
28 maggio 2021
21:48
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Alcune centinaia di persone si sono unite stasera in piazza Unità d’Italia a Novellara, nella Bassa Reggiana, per prendere parte alla fiaccolata dedicata a Saman Abbas, la 18enne d’origine pachistana della quale non si hanno notizie da un mese.
“La nostra comunità è stata travolta da una situazione senza precedenti – ha detto la sindaca Elena Carletti che ha preso la parola – siamo qui per una ragazza che forse nessuno di voi ha conosciuto.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Saman non è da sola e non sarà mai da sola. A prescindere da quello che accadrà”. Al suo fianco anche diversi sindaci, assessori e consiglieri comunali ma anche parlamentari reggiani ed esponenti di diverse religioni che hanno voluto mostrare vicinanza e solidarietà al paese, stringendosi attorno alla comunità in questi giorni di grande apprensione per le sorti della ragazza.
La Procura di Reggio Emilia sta indagando per omicidio perché pensa possa essere stata uccisa. I carabinieri – che stanno continuando le ricerche per trovare l’eventuale corpo – sono entrati in possesso di un filmato delle telecamere di sorveglianza in cui, la sera del 29 aprile scorso, si vedono tre uomini allontanarsi con due pale, un secchio contenente un sacchetto e un piede di porco, verso il retro dell’abitazione per poi fare ritorno due ore dopo. E, attraverso una rogatoria internazionale, si sta cercando di rintracciare i genitori che sono rientrati improvvisamente in patria i primi di maggio senza dare preavviso a nessuno in Italia.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Solinas proroga test ingresso in Sardegna sino a 15/6
Ma libero accesso ai proprietari di seconde case non residenti
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
28 maggio 2021
23:29
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
L’ordinanza della Regione Sardegna che disciplina l’ingresso nell’isola è stata prorogata di altre due settimane, sino al 15 giugno, dal presidente Christian Solinas.
Resta l’obbligo per i passeggeri di registrarsi nella piattaforma Sardegna Sicura e – si legge nell’ordinanza – “i passeggeri che non sono ancora in possesso della certificazione verde possono dare atto: A) dell’avvenuta vaccinazione.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Per avvenuta vaccinazione si intende il numero di dosi somministrate rispetto al numero di dosi previste per il soggetto interessato o per il tipo di vaccino somministrato. Detta certificazione ha validità di 9 mesi dalla somministrazione della seconda dose; B) che sono trascorsi 15 giorni dalla somministrazione della prima dose del vaccino. Detta certificazione è valida fino alla somministrazione della seconda dose prevista per il completamento del ciclo vaccinale; C) dell’avvenuta guarigione dall’infezione SARS-COV-2, con contestuale cessazione dell’isolamento prescritto. La certificazione ha durata di 6 mesi; D) della sottoposizione all’esame diagnostico molecolare del tampone rino-faringeo per covid-19 e/o sottoposizione all’esame del tampone antigenico, con esito negativo eseguito non oltre le 48 ore dalla partenza.
Per quanto riguarda i proprietari di seconde case non residenti in Sardegna, l’ordinanza del 17 marzo scorso viene prorogata sino al 15 giugno ma cessano di avere efficacia gli articolo che disponevano che l’accesso era “consentito solo in presenza di comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità e/o di indifferibilità documentata ovvero per motivi di salute”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Giallo su detenuto trovato impiccato, indagine per omicidio
L’uomo ha una ferita alla testa
A
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
28 maggio 2021
23:55
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
È giallo sulla morte di un detenuto trovato impiccato in un cella del carcere di Marassi, a Genova. La procura ha aperto un fascicolo per omicidio volontario dopo che sulla nuca dell’uomo, un italiano di 41 anni, sono state trovate alcune ferite.
Oggi sono andati in carcere il procuratore capo Francesco Cozzi e il sostituto Giuseppe Longo. Domani verrà eseguita l’autopsia.
A insospettire gli inquirenti della squadra mobile anche alcune tracce di sangue su uno sgabello e alcuni stracci di sangue forse usati per pulire. Al vaglio degli inquirenti l’ipotesi di una rissa scoppiata dentro la cella e poi la messainscena del suicidio. Ma non è escluso il gesto volontario come ipotizzato in un primo momento.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Ostia, mamma coraggio fa arrestare due fratelli della famiglia Spada
Le accuse sono di spaccio di stupefacenti, sequestro di persona, estorsione e riduzione in schiavitù
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
30 maggio 2021
16:48
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
I due figli tossicodipendenti sequestrati, torturati e umiliati dai due aguzzini con la diffusione di video sui social per qualche grammo di crack, la giovane figlia diventata prostituta per colmare i debiti contratti dai fratelli per pagare la cocaina ai due ‘boss’.
Esasperata dalla vita infernale che lei e la sua famiglia stavano vivendo, una madre ‘coraggio’ ha denunciato i due malviventi, non due nomi qualsiasi a Ostia: Francesco e Juan Carlo Spada, di 34 e 31 anni, figli del capostipite Armando e rampolli emergenti del clan che imperversa sul litorale romano, sono stati arrestati dalla polizia la scorsa notte.
I reati contestati dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Roma sono gravissimi e vanno dallo spaccio di stupefacenti al sequestro di persona, dall’estorsione alla riduzione in schiavitù. Un altro colpo inferto alla famiglia a cui fa capo un’associazione per delinquere di tipo mafioso, come riconosciuto anche da recenti sentenze.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Trecentocinquanta chili di hashish dalla Spagna, due arresti
Operazione della polizia nel Torinese. Sequestrati 550mila euro
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 maggio 2021
09:02
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Oltre 350 chili di hashish provenienti dalla Spagna sono stati sequestrati a Grugliasco, comune nell’hinterland torinese. Due uomini di 44 e 49 anni, imprenditori nel settore dell’abbigliamento e dei tabacchi, sono stati arrestati dalla polizia.
Sono stati notati dagli agenti in un’area di sosta, mentre parlavano con l’autista di un autoarticolato con targa spagnola.
La consegna della merce è avvenuta in un capannone industriale. L’irruzione della polizia ha permesso di bloccare i due uomini mentre aprivano sette pacchi contenenti 252 chili lordi di hashish. Le successive perquisizioni hanno permesso di trovare e sequestrare altri 94 chili di stupefacente, quasi 550mila euro in contanti, una macchina conta soldi, materiale per il confezionamento e numerosi cellulari. I pacchi erano contraddistinti da un marchio adesivo riproducente calciatori, personaggi famosi e marchi vari.   PIEMONTE

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

Nella spiaggia di Nora uno stabilimento a prova di Covid
“Welcome safe” gestisce prenotazioni e ordinazioni
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
29 maggio 2021
09:03
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Arrivare in spiaggia con l’ombrellone già prenotato, mettersi comodi, ordinare uno snack, una bibita o un’insalata direttamente dalla propria postazione.
Questa l’innovativa idea dello stabilimento balneare “Il Villaggio 88” di Nora, realizzato da Sintur Sinergie Turistiche e finanziato da Sardegna Ricerche.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“Welcome & safe” è un sistema innovativo che consente di gestire ogni aspetto dello stabilimento balneare online, sulla scia di quanto già realizzato nel mondo per alberghi, bed and breakfast e ristoranti.
Lo stabilimento balneare del litorale di Pula (Città Metropolitana di Cagliari) ha deciso di investire sulla sicurezza dei propri bagnanti regalando loro un’estate a prova di Coronavirus. Welcome & Safe, attraverso il rilevamento, tramite segnali wi-fii, delle tracce digitali, verifica le presenze in prossimità ed evita in anticipo le situazioni di sovraffollamento.
“Siamo molto fieri di questo progetto realizzato con Sintur – spiegano Danilo e Claudia Cacciuto, titolari di Villaggio 88 -.
Abbiamo due obiettivi: vogliamo rendere i nostri servizi sempre più innovativi e allo stesso tempo garantire qualità e sicurezza ai nostri clienti. Il nostro augurio è che quest’anno vengano a trovarci tanti turisti, non solo quelli locali, ma anche gli italiani e gli stranieri”.
“Pula ha avuto sempre un occhio di riguardo per la tutela ambientale e, soprattutto negli ultimi due anni, per la sicurezza sanitaria dei bagnanti – osserva l’assessora al Turismo, Promozione Territorio, Spettacolo e Sport di Pula Ombretta Pirisinu -. Per Pula è un bel biglietto da visita dato che si tratta di uno stabilimento del nostro territorio. Il turista di oggi vuole viaggiare in tranquillità e poter pianificare la propria vacanza ed è un orgoglio che Pula sia un esempio per tutti in tal senso”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Auto depredate con ‘jammer’ in aree servizio, sei arresti
Polizia Genova scopre autori furti con disturbatore frequenze
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
29 maggio 2021
09:18
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Usavano jammer, disturbatori di frequenze, per evitare che si potessero chiudere i bagagliai per potere così rubare valigie e altri oggetti dalle auto in sosta agli autogrill. La polizia stradale di Genova ha arrestato sei persone per furto aggravato.
Le indagini sono iniziate dopo un furto all’area di servizio di Varazze (Savona).
Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, gli autori dei furti individuavano le vittime presso le aree di servizio autostradali, le pedinavano all’interno dei locali commerciali, e poi utilizzando i cosiddetti jammer che impedivano la chiusura dei veicoli, facevano razzia dei beni contenuti nel bagagliaio e nell’abitacolo. Dopo le indagini, coordinate dalla procura di Savona, gli agenti sono riusciti a individuare i membri della banda.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Reinhold Messner ha detto sì per la terza volta
Il re degli ottomila ha sposato la compagna 35 anni più giovane
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BOLZANO
29 maggio 2021
09:19
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Il re degli 8 mila Reinhold Messner ieri ha sposato a Castelbello la sua compagna Diana Schumacher. Uno dei testimoni di nozze è stato il fratello ed ex primario Hubert, come racconta la Tageszeitung.
Il 77enne e la lussemburghese, 35 anni più giovane di lui, hanno pronunciato il fatidico sì davanti al sindaco Gustav Tappeiner.
Messner dal 1972 al 1977 era sposato con Uschi Demeter e nel 2009 – dopo 25 anni di convivenza e tre figli – sposò Sabine Stehle, dalla quale divorziò nel 2019. Come già avvenne nel 2009 la cerimonia si è svolta in gran segreto in ambito familiare.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Spaccio ed estorsioni, arrestati 2 fratelli famiglia Spada
Nella notte a Ostia, indagini della polizia
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
29 maggio 2021
09:21
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Spaccio di stupefacenti, sequestro di persona, estorsione e riduzione in schiavitù. Con queste accuse sono stati arrestati dalla polizia a Ostia due fratelli, appartenenti alla famiglia Spada.
L’indagine è stata condotta dagli agenti del X Distretto Lido, diretto da Antonino Mendolia, ed è partita dalla denuncia della madre di ragazzi tossicodipendenti. Gli arresti sono stati eseguiti nella notte ed è stato sequestrato un appartamento.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
La strage del Mottarone: ‘Tadini mi disse, prima che si rompa il cavo ce ne vuole’
Una testimonianza inguaia il caposervizio, ai domiciliari
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
VERBANIA
31 maggio 2021
11:52
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
A breve potrebbero essere iscritti nel registro degli indagati anche altri dipendenti della società che gestisce la funivia del Mottarone. “Valuteremo in che termini sapevano dell’uso dei forchettoni”, ha detto la procuratrice di Verbania Olimpia Bossi, e “valuteremo se hanno consapevolmente partecipato o se si sono limitati ad eseguire indicazioni provenienti dall’alto”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
L’indagine prosegue poi per capire come si è rotto il cavo. Bossi ha poi spiegato di non vivere “come una sconfitta” la decisione del Gip di scarcerare i tre fermati, “perché l’aspetto più importante è che il giudice abbia condiviso la qualificazione giuridica dei fatti’.

Gli addetti alla funivia del Mottarone sapevano della prassi del caposervizio Gabriele Tadini di lasciare inseriti i ceppi per bloccare il sistema frenante, ma forse potevano rifiutare di assecondarla. E’ quanto si ricava dall’ordinanza con cui il gip di Verbania ha disposto gli arresti domiciliari per Tadini. Alcuni passaggi del testo sembrano volere indirizzare la ricerca delle responsabilità: di un manovratore in servizio il 23 maggio, giorno dell’incidente, il giudice scrive che “mai avrebbe dovuto essere sentito come persona informata sui fatti, dopo le dichiarazioni assunte prima delle sommarie informazioni rese da Tadini”.
Il gip di Verbania ha disposto gli arresti domiciliari per il caposervizio della funivia del Mottarone, Gabriele Tadini, e ha scarcerato Luigi Nerini, il gestore dell’impianto, e Enrico Perocchio, direttore di esercizio.
“Palese è al momento della richiesta di convalida del fermo e di applicazione della misura cautelare la totale mancanza di indizi a carico di Nerini e Perocchio che non siano mere, anche suggestive supposizioni”, ha scritto il gip di Verbania Donatella Banci Buonamici nell’ordinanza con cui ieri ha rimesso in libertà il gestore della funivia del Mottarone e il direttore di esercizio e ha mandato ai domiciliari Tadini. Il gip parla di “scarno quadro indiziario” ancora “più indebolito” con gli interrogatori di ieri.
Gabriele Tadini sapeva bene che “il suo gesto scellerato aveva provocato la morte di 14 persone” e per questo avrebbe condiviso “questo immane peso, anche economico” con le “uniche due persone che avrebbero avuto la possibilità di sostenere un risarcimento danni”. Per questo ha chiamato “in correità” i “soggetti forti del gruppo”, per attenuare le sue “responsabilità”, scrive il gip di Verbania.
E’ stato Gabriele Tadini a “ordinare” di mettere “i ceppi” per bloccare i freni di emergenza della cabina e la loro installazione era “avvenuta già dall’inizio della stagione”, il “26 aprile”, quando l’impianto tornò in funzione dopo le restrizioni anti-Covid. Lo ha spiegato un dipendente della funivia sentito come teste nelle indagini dei pm di Verbania, spiegando che il tecnico ordinò di “far funzionare l’impianto con i ceppi inseriti”, a causa delle anomalie al sistema frenante non risolte, “anche se non erano garantite le condizioni di sicurezza necessarie”.
Interrogato per circa tre ore dal gip, Tadini ieri aveva ammesso di aver messo il ceppo blocca freno, e di averlo fatto altre volte. Difeso dall’avvocato Marcello Perillo, l’uomo ha spiegato che le anomalie manifestate dall’impianto non erano collegabili alla fune ed ha escluso collegamenti tra i problemi ai freni e quelli alla fune. “Non sono un delinquente. Non avrei mai fatto salire persone se avessi pensato che la fune si spezzasse”.
“Non salirei mai su una funivia con ganasce, quella di usare i forchettoni è stata una scelta scellerata di Tadini”, ha detto al gip Enrico Perocchio, secondo quanto riferito dal suo legale, avvocato Andrea Da Prato. Poi lasciando il carcere: “Sono contento di tornare dalla mia famiglia, ma sono disperato per le quattordici vittime”. “L’errore è stato mettere i forchettoni per ovviare ad un problema che si sarebbe risolto – ha aggiunto -. Se avessi saputo che erano stati messi non avrei avvallato la scelta, in carcere stavo male per le persone mancate e per la mia famiglia”.
Dalle dichiarazioni dei dipendenti della funivia del Mottarone, tutte riportate nell’atto, “appare evidente il contenuto fortemente accusatorio nei confronti del Tadini”, il caposervizio dell’impianto, perché “tutti concordemente hanno dichiarato che la decisione di mantenere i ceppi era stata sua, mentre nessuno ha parlato del gestore o del direttore di servizio”, ha scritto il gip di Verbania nell’ordinanza con cui ha disposto i domiciliari per Tadini e ha rimesso in libertà gli altri due fermati, spiegando che quelle dichiarazioni “smentiscono” la “chiamata in correità” fatta da Tadini.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“Prima che si rompa una traente o una ‘testa fusa’ ce ne vuole”. Lo avrebbe detto Gabriele Tadini, caposervizio della funivia del Mottarone, a un altro dipendente, come messo a verbale da quest’ultimo. Lo si legge nell’ordinanze del gip. Quando il tecnico gli “ordinò di non rimuovere il ceppo dalla cabina 3” un giorno, l’altro gli chiese, stando al verbale, se la cabina potesse viaggiare “con persone a bordo e ceppo inserito”. A quel punto, stando al racconto del testimone, Tadini avrebbe replicato che prima che si rompa un cavo traente, quello che si spezzò poi il 23 maggio, “ce ne vuole”.
“Assolutamente non la vivo come una sconfitta sul piano investigativo, anche perché l’aspetto più importante è che il giudice abbia condiviso comunque la qualificazione giuridica dei fatti”. Lo ha spiegato, intervistata da Radio Veronica One, la procuratrice di Verbania Olimpia Bossi, dopo che il gip ieri ha scarcerato i tre fermati per l’incidente della funivia del Mottarone. Per Gabriele Tadini, a cui è stata applicata la misura dei domiciliari, sono stati riconosciuti “proprio i reati così come noi li avevamo qualificati”, ossia l’omissione dolosa di cautele aggravata dal disastro e gli omicidi colposi.
A breve potrebbero essere iscritti nel registro degli indagati anche altri dipendenti della società che gestisce la funivia del Mottarone. “Valuteremo in che termini sapevano dell’uso dei forchettoni”, ha detto Bossi, e “valuteremo se hanno consapevolmente partecipato o se si sono limitati ad eseguire indicazioni provenienti dall’alto”. L’indagine prosegue poi per capire come si è rotto il cavo: “quando saremo in grado di fare gli avvisi avendo un quadro chiaro di tutte le persone e società da coinvolgere le coinvolgeremo negli accertamenti tecnici”.
Giornata di lutto in tutto il Piemonte per le vittime della funivia del Mottarone. Il decreto firmato dal presidente della Regione, Alberto Cirio, invita la popolazione ad osservare un minuto di silenzio alle ore 12 e gli enti pubblici piemontesi a unirsi nella manifestazione del cordoglio a una settimana dall’incidente. “Nulla può lenire il dolore, ma sentiamo il bisogno di ricordare in un modo solenne coloro che hanno perso la vita in questa follia. Il Piemonte non smetterà mai di stringersi alle loro famiglie e al piccolo Eitan”, afferma il governatore Cirio.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Religione: ‘Lunga notte delle chiese’ in Alto Adige
123 eventi in 51 luoghi, iniziativa nata nel 2014
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BOLZANO
29 maggio 2021
09:24
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Con 123 eventi in 51 luoghi, la Lunga notte delle chiese 2021, svoltasi ieri sera in Alto Adige è stata un successo malgrado le limitazioni da pandemia. In questa settima edizione l’attenzione è stata puntata sull’organo della chiesa, dichiarato strumento dell’anno: in 15 chiese si sono infatti tenuti concerti d’organo e visite guidate specifiche.

La Lunga notte delle chiese viene organizzata in Alto Adige dal 2014 e quest’anno si è tenuta in contemporanea con Austria, Repubblica Ceca e Svizzera, coinvolgendo oltre 50 parrocchie su tutto il territorio: il progetto è coordinato dall’Ufficio pastorale della Diocesi di Bolzano-Bressanone e dalla Comunità di lavoro dei Servizi Giovani e soprattutto grazie ai molti volontari le parrocchie sono riuscite anche quest’anno, nonostante la situazione particolare, a rendere accessibili i tesori delle chiese – spirituali, sociali, musicali, culturali, artistici – ai fedeli e anche alle persone lontane dalla chiesa.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Denaro in cambio di farmaci oncologici, arrestato medico
Accusato di concussione, 130mila euro da paziente in cura a Bari
N
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BARI
29 maggio 2021
09:55
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Si sarebbe fatto pagare più di 130mila euro da un paziente, poi deceduto, per somministrargli farmaci oncologici salvavita gratuiti. I carabinieri hanno arrestato Giuseppe Rizzi, medico oncologo in servizio fino a circo un anno fa all’Istituto Tumori Giovanni Paolo II di Bari.

Al medico, che si trova agli arresti domiciliari, il pm Marcello Quercia contesta il reato di concussione aggravata e continuata in concorso con la compagna, l’avvocatessa Maria Antonietta Sancipriani. Oltre alla misura cautelare nei confronti di Rizzi i carabinieri hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo per equivalente del valore di 136 mila euro. In sede di perquisizione, nella sua abitazione, i militari hanno trovato reperti archeologici e denaro contante per oltre 1,9 milioni di euro, nascosto in buste e scatole per calzature.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Ragazza scomparsa: indagati anche due cugini di Saman
Riconosciuti in video con pale, ricerche anche in pozzi e canali
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BOLOGNA
29 maggio 2021
09:58
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Salgono a cinque gli indagati nel caso della scomparsa di Saman Abbas, la diciottenne di origine pachistana residente della Bassa Reggiana della quale non si hanno più notizie da un mese. Oltre ai genitori e a uno zio sono iscritti nel registro degli indagati anche due cugini della ragazza.
È quanto emerso nelle ultime ore dalle indagini dei carabinieri. Il fascicolo è aperto per omicidio.
I due cugini avrebbero avuto un ruolo nella sparizione della ragazza: secondo quanto emerso, sono stati riconosciuti dalla visione delle immagini della video sorveglianza dell’azienda agricola di Novellara dove lavoravano i familiari di Saman.
Vengono ritratti la sera del 29 aprile uscire da un capannone con attrezzi da lavoro utilizzati verosimilmente per preparare una buca.
Madre, padre e zio di Saman sono irreperibili dai primi di maggio perché tornati in patria e ora ricercati tramite una rogatoria internazionale.
Questa mattina riprendono le ricerche della ragazza, che si concentreranno alle spalle del capannone. Saranno ispezionati anche alcuni pozzi, canali e altre serre. Al momento senza l’impiego di unità cinofile.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Incendio distrugge auto poliziotto nel Foggiano
E’ accaduto a Cerignola, indagini in corso
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
CERIGNOLA
29 maggio 2021
10:22
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Un incendio ha distrutto la scorsa notte l’autovettura, una Renault, dell’assistente capo di polizia in servizio al commissariato di Cerignola (Foggia). Il fatto e’ accaduto in via Monte Bianco.
Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che non si sono ancora espressi sulla natura dell’incendio, ovvero se sia doloso o accidentale.
Sono in corso le indagini dei poliziotti che stanno analizzando i filmati delle telecamere di sicurezza della zona. Al momento non si esclude alcuna ipotesi sul movente.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Covid, nelle Marche 83 positivi in un giorno
3.101 tamponi, 1.506 nuove diagnosi, positivi/testati 5,5%
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
ANCONA
29 maggio 2021
10:51
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Sono 83 i positivi rilevati nelle Marche nell’ultima giornata tra le 1.506 nuove diagnosi: 22 in provincia di Pesaro Urbino, 18 in provincia di Ascoli Piceno, 15 in provincia di Fermo, 14 in provincia di Ancona, 11 in provincia di Macerata e 3 fuori regione. Secondo il Servizio Sanità della Regione Marche “nelle ultime 24 ore sono stati testati 3.101 tamponi: 1.506 nel percorso nuove diagnosi (di cui 397 nello screening con percorso Antigenico) e 1.595 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari al 5,5%)”.
Gli 83 positivi comprendono soggetti sintomatici (17 casi rilevati), contatti in setting domestico (20), contatti stretti di casi positivi (36), contatti in setting lavorativo (2), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (1). Per altri 7 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche. Sui 397 test del Percorso Screening Antigenico “sono stati riscontrati 17 casi positivi (da sottoporre al tampone molecolare) per un rapporto positivi/testati pari al 4%”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Liberato lungo l’A1 un uomo sequestrato in provincia di Napoli
Grazie a un blitz della polizia a Orvieto. Due arresti
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
PERUGIA
29 maggio 2021
10:52
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Liberato lungo l’A1 nei pressi di Orvieto, grazie ad un blitz della polizia, un italiano di origine campana sequestrato in provincia di Napoli – è emerso dalle indagini – a scopo di estorsione. In arresto, con l’accusa di sequestro di persona, sono finiti due uomini nati in Francia ma di origine magrebina, sorpresi in auto insieme al sequestrato.
Su un terzo uomo, anche lui magrebino, sono ancora in corso accertamenti per chiarirne la posizione nella vicenda.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: 5 giorni senza decessi in Alto Adige
46 nuovi casi, stabile il numero dei ricoveri
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BOLZANO
29 maggio 2021
11:06
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Prosegue il buon andamento della pandemia in Alto Adige. Per il quinto giorno consecutivo non si registrano decessi.
I nuovi casi Covid sono 46 (29 tramite l’analisi di 688 tamponi pcr e 17 tramite 6.949 test antigenici). Stabile il numero dei ricoveri: 14 nei normali reparti e 4 sia in terapia intensiva che nelle cliniche private.
1.548 altoatesini sono in quarantena e il numero dei guariti è salito di 70.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: domani Sardegna termina Pfizer, richiami slittano
Temussi(Ats),lunedì nuovo carico. Resta nodo rifiuti AstraZeneca
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
29 maggio 2021
11:12
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Numerosi sms sono già arrivati ieri sera alle persone che avevano l’appuntamento fissato per il richiamo la settimana prossima: la seconda dose Pfizer o Moderna slitta di 7-10 giorni. E’ il primo effetto della carenza di dosi Pfizer, il siero più utilizzato in Italia e in Sardegna da quando è stata ampliata la platea delle persone che possono aderire alla campagna di vaccinazione anti-Covid19.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Lunedì 31 è atteso un nuovo carico, ma sono “solo” 10.200 dosi che basteranno per la giornata, poi in successione ne arriveranno altre, ma l?isola rischia di doversi fermare da una giorno all’altro, almeno per gli under 60.
“La nostra capacità di vaccinazione è di 25-20mila al giorno – dice il commissario straordinario dell’Ares-Ats, Massimo Temussi – ad oggi abbiamo 25mila dosi di Pfizer in freezer e già con la campagna per le isole minori Covid free a Sant’Antioco (nel Sulcis , ndr) ne utilizziamo 12mila in questo fine settimana: il rischio reale è quello di doversi bloccare”.
Una possibilità dietro l’angolo se si pensa che nelle ultime 24 ore in Sardegna sono stati somministrati 18.028 vaccini che fanno salire il numero delle inoculazioni a 866.211, l’87% delle 994.500 dosi consegnate. Molte di quelle di scorta, però, sono Astrazeneca, il siero che in tanti rifiutano, specie gli over60.
“Per ora non abbiamo problemi ad utilizzare le scorte di Vaxevria – aggiunge Temussi – perché stiamo effettuando i richiami per le forze dell’ordine e i docenti, prima che inizino gli scrutini nelle scuole. Esiste però un problema nazionale che deve essere risolto a Roma: il ministero o l’istituto superiore di Sanità devono dirci come agire su questo problema che è di ordine sanitario e che non può essere gestito dal Commissario Figliuolo che ringrazio per il cambio di passo dato alla campagna e per le continue e fattive interlocuzioni”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: Lazio, 1/a dose a 46% adulti, a 21% anche 2/a
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
29 maggio 2021
11:19
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“Il 46% della popolazione adulta nel Lazio ha ricevuto la prima dose di vaccino. Oltre il 21,5% ha completato il ciclo vaccinale”.
Lo comunica l’Unità di Crisi Regione Lazio. Tra gli over 90 il 99,9% ha ricevuto la prima dose e il 90% la seconda dose; tra gli over 80 il 93% prima dose e l’86% anche seconda dose. Per quanto riguarda gli over 70 l’85% ha avuto la prima dose e il 38% ha completato il ciclo mentre tra gli over 60 il 75% ha ricevuto la prima dose e il 20% anche seconda dose.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Uomo trovato morto con taglio alla gola, ipotesi omicidio
A Rimini, soccorsi allertati dal convivente della vittima
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
RIMINI
29 maggio 2021
11:20
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Omicidio questa notte a Miramare, frazione di Rimini, dove un uomo di 35 anni di origine peruviana, è stato trovato senza vita in un monolocale nella zona sud della città romagnola. A chiamare i soccorsi il convivente del trentacinquenne.
Sul posto sono intervenuti i carabinieri del comando provinciale di Rimini. Secondo una prima ipotesi il trentacinquenne è stato ucciso con un coltello e la causa della morte sarebbe una ferita profonda da alla gola.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: isole minori, 5 e 6 giugno richiami alla Maddalena
Quasi 3.900 persone convocate per la due giorni all’ex Arsenale
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
LA MADDALENA
29 maggio 2021
11:21
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
La Regione, con l’Ats Sardegna e la collaborazione dell’amministrazione comunale, del Comando dell’Esercito Sardegna, del Comando operativo di vertice Interforze e della Marina Militare, oltre alla rete solidale Ad Adiuvandum e alle associazioni di volontariato del territorio, procederà con il richiamo della vaccinazione anti covid nell’Isola di La Maddalena nelle giornate di sabato 5 e domenica 6 giugno prossimi. Per una questione organizzativa le attività verranno concentrate in due giornate e in un unica sede, l’ex Arsenale.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Le convocazioni della popolazione verranno effettuate direttamente dall’amministrazione comunale.
Sono 3.847 le persone convocate per effettuare il richiamo del vaccino Pfizer/BioNTech, mentre sono state 405 le dosi somministrate del siero monodose Janssen, Johnson&Johnson, e per il quale e’ stato già completato ciclo di vaccinazione, e che vanno ad aggiungersi ai cittadini gia’ immunizzati e che erano stati vaccinati in precedenza nel Punto di vaccinazione ospedaliero.
La campagna di vaccinazione a La Maddalena si inserisce nell’ambito dell’accordo tra le Regioni e la struttura commissariale per l’emergenza Covid, per l’immunizzazione di massa della popolazione delle isole minori, e la sua realizzazione è stata possibile grazie alla collaborazione fra la Regione Sardegna, con l’Ats, il Comune, l’Esercito, la Marina Militare e le associazioni di volontariato.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Etna: stop and go, vulcano si accende e spegne continuamente
Ancora parossismi dal Sud-Est con fontana lava e cenere lavica
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
CATANIA
29 maggio 2021
11:39
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Stop and go. E’ lo schema dell’ultima fase eruttiva dell’Etna che si ‘riaccende’ improvvisamente con intesi parossismi che durano mediamente un’ora, per poi, all’improvviso ‘spegnersi’.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Ma per poi ‘ripartire’ nuovamente. Lo fa dal 19 maggio quando iniziò con ‘la fontana di lava Franco Battiato’, nella notte dopo la morte dell’artista. Ieri lo ha fatto per tre volte nel giro di circa 15 ore, con l’ultima, iniziata alle 22 e conclusasi 50 minuti dopo, che ha prodotto una grande quantità di materiale piroclastico che è ‘precipitato’ sui paesi a est del vulcano, dove sembrava ‘piovesse’, fino al mare Ionio. A dare ‘spettacolo’ è sempre il cratere di Sud-Est con la stessa modalità, come spiega l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia-Osservatorio etneo (Ingv-Oe) di Catania nei suoi comunicati: aumento dell’attività esplosiva e dei livelli di tremore dei condotti magnatici interni dell’edificio vulcanico che poi si trasformano in fontana di lava, accompagnata da boati, emissione di alti nubi di cenere lavica e di una colata che resta confinata nella zona sommitale dell’Etna. La ‘montagna’, ‘Idda’ (Lei), come la chiamano i catanesi, con la sua attività al momento non ha avuto alcun impatto, al momento, sull’operatività dell’aeroporto internazionale Vincenzo Bellini di Catania. Ma la sua attività è continuamente monitorata dagli esperti dell’Ingv-Oe di Catania, che seguono e registrano i continui ‘stop and go’ del vulcano attivo più alto d’Europa che è in continua ‘ricarica’ di energia, segnale che l’attività sembrerebbe destinata a durare. In parte ricorda fase che precedette l’eruzione ‘perfetta’ del 2002, che iniziò nella notte tra 26 e il 27 ottobre di quell’anno per concludersi il 29 gennaio del 2003. Ma sono solo dati statistici, di cui la ‘montagna’ non tiene sempre conto. Anzi.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Deve scontare 18 anni e mezzo, preso padre di “Genny la Carogna”
Bloccato da Ps nel Porto di Napoli dopo sbarco da un traghetto
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
NAPOLI
29 maggio 2021
11:59
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Ad “accoglierlo”, ieri pomeriggio, allo sbarco di un traghetto proveniente da Ischia ha trovato gli agenti del commissariato Vicaria Mercato di Napoli che lo hanno arrestato e portato in carcere: era ricercato dallo scorso 26 maggio, Ciro De Tommaso, 69 anni, padre di Gennaro De Tommaso, soprannominato “Genny la carogna”, l’ultrà del Napoli protagonista della “trattativa” con le forze di polizia durante la finale di coppa Italia Napoli-Fiorentina, allo stadio Olimpico di Roma, nel maggio 2013, preceduta dall’aggressione e dal ferimento “a morte” del giovane tifoso napoletano Ciro Esposito.
Ciro De Tommaso è destinatario di un ordine di carcerazione emesso mercoledì scorso dalla Procura Generale di Napoli perché condannato a 18 anni e mezzo di carcere in quanto ritenuto colpevole di associazione a delinquere finalizzato al traffico di sostanze stupefacenti aggravata dal metodo mafioso nell’ambito del procedimento giudiziario derivato dalla maxi operazione interforze “Piazza Pulita”, del febbraio 2007, che assestò un duro colpo alla criminalità organizzata di Forcella arrestando vecchi e nuovi boss di quella zona di Napoli una volta nelle mani della famiglia Giuliano.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
La condanna inflitta a De Tommaso è diventata definitiva dopo la sentenza con la quale la Cassazione, lo scorso 26 maggio, ha dichiarato inammissibile il ricorso presentato dai legali del 69enne.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Ostia: madre coraggio denuncia Spada per sequestro figli
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
29 maggio 2021
12:05
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
E’ stata una madre coraggio quella che ha chiamato la polizia di Ostia perchè non più in grado di sopportare che i suoi figli fossero sequestrati, torturati, seviziati e umiliati con la diffusione di video sui social, dai loro aguzzini per qualche grammo di crack. Una donna stanca di vedere la giovane figlia costretta a prostituirsi per colmare i debiti contratti dai fratelli per pagare la cocaina agli Spada.

Sono gravi i reati che la Direzione Distrettuale Antimafia di Roma contesta ai fratelli Francesco e Juan Carlo Spada, 34 e 31 anni, figli del capostipite Armando e rampolli emergenti della dinastia arrestati dalla polizia.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Nove anni da sisma in Emilia, a Medolla monumento per le vittime
Bonaccini, segno indelebile a memoria di chi non c’è più
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
29 maggio 2021
15:49
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“Impossibile rimarginare completamente la ferita di quanto successo col terremoto. Il primo pensiero va a chi nove anni fa perse la vita, anche mentre era al lavoro, e a tutti quanti hanno sofferto.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Oggi, con questo monumento dedicato alle vittime del sisma si fissa, unendo idealmente tutti i territori colpiti, un segno indelebile a memoria sia della tremenda tragedia accaduta sia della caparbia, straordinaria ed esemplare capacità della nostra terra di rialzarsi, più forte di prima”. Così il presidente dell’Emilia-Romagna e commissario delegato alla ricostruzione, Stefano Bonaccini, questa mattina a Medolla, nel Modenese, all’inaugurazione del monumento dedicato a tutte le vittime del sisma del 2012, nel nono anniversario della seconda scossa del 29 maggio. Una scultura in bronzo intitolata ‘Riconciliazione’, realizzata su progetto di Lisa Buffagni, ex studentessa dell’Istituto d’arte ‘Venturi’ di Modena. Il monumento, inizialmente pensato per onorare la memoria dei lavoratori caduti all’Haemotronic di Medolla, poi divenuto a ricordo di tutte le vittime del sisma 2012, è stato posizionato nel giardino a fianco del Teatro Facchini, recuperato anch’esso dopo i danni del terremoto e inaugurato nel 2018.
E rinasce il Teatro comunale Rinaldi di Reggiolo, in provincia di Reggio Emilia: oggi l’inaugurazione del foyer e del ridotto del Teatro intitolato ad Antonio Zerbini, dopo i lavori di ristrutturazione necessari dopo il sisma del 2012. “Il completamento della ricostruzione della parte pubblica e del patrimonio culturale rappresenta l’ultima fase di una ricostruzione ormai in gran parte conclusa, a partire da abitazioni, imprese, scuole – afferma il presidente dell’Emilia-Romagna Stefano Bonaccini – È la fase più complicata, visto che si tratta di beni spesso sottoposti a vincoli sui quali hanno competenze le Soprintendenze, ma altrettanto importante, tanto che saranno sempre di più le opere ristrutturate che saranno inaugurate: si tratta infatti di spazi e luoghi simbolo della cultura, del civismo, dell’identità delle comunità locali”. Gli interventi sul Teatro Rinaldi, divisi in due stralci, sono ricompresi nel piano delle opere pubbliche e dei beni culturali della ricostruzione, e prevedono un costo complessivo di 2 milioni e 359mila euro, di cui oltre un milione di contributo dalla Regione. Nella sala nobile del ridotto, che verrà adibita a incontri, convegni e matrimoni, è stato sistemato su una parete il sipario che rappresenta il ‘Trionfo di Pallade’ di Gianbattista Borghesi.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Maddalena Secentesca rubata nel ’75 recuperata a Monaco
Operazione del nucleo Tutela Patrimonio di Monza, un denunciato
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
MONZA
29 maggio 2021
12:27
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
I carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Monza hanno recuperato a Monaco di Baviera un dipinto a olio su tavola, dal titolo “Maria Maddalena Penitente”, risalente al Seicento e rubato in un’abitazione di un collezionista nell’agosto del 1975 a Milano.
Denunciato un commerciante d’arte emiliano, accusato di riciclaggio, per aver messo in vendita il dipinto senza conoscerne la provenienza.
Le indagini erano partite nel 2016 a seguito di una segnalazione, dopo che l’opera è stata inclusa nel catalogo di una nota casa d’aste bavarese, ad un prezzo di partenza di 15 mila euro. Alla cerimonia di riconsegna dell’opera in Italia hanno partecipato il Procuratore Capo della Repubblica di Monaco di Baviera e il Console Generale italiano, Enrico De Agostini.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: De Luca, domani apre piattaforma per maturandi
Dosi dal 2 giugno e per tre giorni per 80mila ragazzi
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
NAPOLI
29 maggio 2021
12:35
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“Domani sera apriamo la piattaforma per i maturandi perché abbiamo deciso di fare la vaccinazione per i ragazzi che faranno l’esame di maturità. E pensiamo di completare, a partire dal 2 giugno, nell’arco di tre giorni, la vaccinazione.
Credo che saranno 80mila ragazzi circa. I tempi sono quelli giusti. Per noi è importante avere le dosi giuste di vaccino. Per il resto non abbiamo problemi”. Così il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca a margine dell’inaugurazione della cappella San Giovanni Paolo II a Salerno.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Morto scrittore Paolo Maurensig
Tra i suoi bestseller La variante di Luneburg
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
TRIESTE
29 maggio 2021
12:42
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
E’ morto lo scrittore Paolo Maurensig. Nato a Gorizia nel 1943, Maurensig è stato autore di diversi libri.
Il successo è arrivato negli anni ’90 con La variante di Luneburg, romanzo che narra di una partita fra due maestri di scacchi attraverso gli eventi storici della Seconda Guerra Mondiale.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
In fila per donare capelli, piazza diventa salone solidale
Domani a Monfalcone. Da trecce parrucche per malati oncologici
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
TRIESTE
29 maggio 2021
13:15
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Si metteranno ordinatamente in fila, domani, per un gesto di solidarietà. Ad attenderli in piazza a Monfalcone (Gorizia), in una sorta di ‘salone solidale’, le forbici di una decina di parrucchieri pronti a offrire un taglio a tutti i volontari che hanno deciso di aderire a “Una gioia per capello”, iniziativa promossa dai club Rotaract Club e Interact Club Monfalcone – Grado, con il patrocinio del Comune.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Si tratta di persone con capelli lunghi, che domani potranno tagliarli per donarli a persone meno fortunate. Ogni treccia raccolta andrà infatti a comporre una parrucca destinata a pazienti oncologici.
Tutti esauriti gli appuntamenti a disposizione, una cinquantina. “Abbiamo registrato un vero e proprio boom di richieste – spiegano gli organizzatori – sono state numerose le persone che ci hanno contattato per prenotare il taglio. Si tratta per lo più di donne, ma nel gruppo ci sono anche alcuni uomini, tutti tra i 5 e i 57 anni”. Domani il “salone” aprirà alle 10, i “clienti” saranno divisi su più turni, nel rispetto delle normative anticovid.
Per essere donati i capelli dovranno avere una lunghezza di almeno 17 centimetri. Le trecce saranno poi destinate al progetto Smile di Atri Onlus (Advanced Tricology Research International Onlus) sostenuto dall’azienda Tricostarc di Roma e all’associazione inglese The Little Prince Trust, specializzati nella realizzazione di parrucche per malati oncologici.
Un’iniziativa simile è in programma domani pomeriggio anche a Pordenone, organizzata da Interact Distretto 2060, in collaborazione con il Comune.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Ventisei nuovi casi di Covid su 6.496 test analizzati in Umbria
Tre i morti, che raggiungono quota 1.400. In calo i ricoveri
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
PERUGIA
29 maggio 2021
13:18
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Sono 26 i nuovi contagi al Covid accertati in Umbria nelle ultime 24 ore su un toale di 6.496 test analizzati, fra antigenici e molecolari.
Secondo i dati della Regione aggiornati al 29 maggio, si registrano dieci ricoveri in meno rispetto a ieri negli ospedali umbri, 74 in tutto, di cui sei (due in meno) in terapia intensiva.
Altri tre i morti, che raggiungono oggi quota 1.400.
I guariti sono 95 e gli attualmente positivi scendono a 1.591 (72 in meno).
Il tasso di positività complessivo è 0,4 per cento e sale a 1,2 per cento rispetto ai soli tamponi molecolari.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Chiesa: beni culturali; Battaglia, con restauro si ridà vita
Arcivescovo a inaugurazione affresco Madonna di Costantinopoli
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
NAPOLI
29 maggio 2021
13:20
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
”Per me restaurare equivale a ridare vita, significa riscoprire la bellezza nascosta che esiste da tempo ma che è offuscata dal tempo, forse anche dall’incuria, finché qualcuno con passione e delicatezza non vi si avvicina per riscoprire l’ignoto che vi è nascosto. Ed è questo che Dio fa con ognuno di noi ed è il senso della Resurrezione”.
Lo ha detto l’arcivescovo di Napoli, monsignor Mimmo Battaglia, intervenuto all’inaugurazione del restauro dell’affresco della Madonna di Costantinopoli nella chiesa di Santa Maria di Costantinopoli.
Ai promotori e realizzatori del restauro, Battaglia ha voluto rivolgere il suo ”grazie per il ruolo e l’impegno e per la sinergia, per la capacità di lavorare insieme che è una testimonianza bellissima ed è ciò di cui questa città ha bisogno”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Resistenza: gli eroi di Arischia riscoperti dopo 77 anni
A mani nude contro plotone di esecuzione: 4 medaglie al valore
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
PESCARA
29 maggio 2021
13:21
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Catturati dai tedeschi e messi al muro per essere fucilati si scagliarono a mani nude contro i soldati: in questo modo due di loro si riuscirono a salvare grazie al sacrificio dei compagni. È questo l’episodio, avvenuto ad Arischia (L’Aquila) l’11 giugno 1944, riscoperto e celebrato dopo 77 anni in occasione del centenario di nascita della medaglia d’oro al valor militare Renato Berardinucci, ucciso a 23 anni.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
I martiri di Arischia – oltre a Berardinucci, Vermondo Di Federico (medaglia d’oro al valor militare alla memoria) e i due scampati alla morte Giuseppe Padovano (medaglia d’argento al valor militare) e Umberto Collepalumbo (medaglia di bronzo al valor militare) saranno celebrati il primo giugno a Pescara con la manifestazione “4 medaglie per la libertà”.
La figura di Berardinucci e le vicende della sua banda sono state ricostruite dallo storico Marco Patricelli nel libro ‘Il partigiano americano’. “Il 1 giugno ricorderemo questo episodio che è stato trascurato per troppi anni – ha spiegato il sindaco di Pescara, Carlo Masci – e quindi vogliamo celebrare l’eroismo di chi ad Arischia ha perso la vita salvando altre persone.
Avremo i parenti delle due vittime e i figli di coloro che si sono salvati. Mi piace anche ricordare l’aneddoto di Umberto Collepalumbo che è stato poi agente della Polizia Municipale di Pescara e quindi per lui c’è stato un legame ancora più forte con la nostra città”.
“Ci auguriamo – ha sottolineato il presidente del Consiglio Comunale di Pescara, Marcello Antonelli – che di fronte a iniziative di questo tipo ci sia il coinvolgimento dell’intero Consiglio Comunale. Quando si parla di eroismo e libertà ci deve essere condivisione”. Il vicesindaco di Picciano (Pescara), Daniela Di Federico, pronipote di Vermondo, ha ringraziato il Comune di Pescara per l’iniziativa. “Sono doppiamente coinvolta in questa cerimonia – ha detto – come amministratore e per motivi familiari. Questi eroi devono essere ricordati perché hanno messo a rischio la loro vita e due di loro l’hanno persa per salvare altre persone”.

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

A14: lavori nelle gallerie, ancora code e disagi in Abruzzo
Ma obiettivo è migliorare viabilità entro l’estate
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
PESCARA
29 maggio 2021
13:23
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Ancora code e rallentamenti, nel tratto abruzzese dell’autostrada A14, a causa dei lavori in corso. I cantieri in questione, attivi da fine aprile, riguardano alcune delle gallerie del tratto compreso tra Pescara Nord e Val Vibrata, nell’ambito del programma nazionale che Autostrade per l’Italia sta portando avanti per l’ammodernamento della rete.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Almeno otto, al momento, nel primo sabato caratterizzato da temperature estive, i chilometri di coda complessivamente registrati nei tratti interessati. Mentre i disagi vanno avanti, l’obiettivo, comunque, è quello di garantire il miglioramento della viabilità in tempo per la stagione estiva, caratterizzata da un incremento del traffico.
Secondo quanto si apprende da fonti del settimo Tronco di Autostrade, infatti, “sono allo studio formule di modulazione delle aree di cantiere che, grazie allo sforzo avviato nelle scorse settimane, a partire dal 30 giugno possano consentire un migliore scorrimento dei veicoli compatibile con l’andamento dei lavori e con l’obiettivo di concludere prima dei maggiori flussi della stagione estiva”.
I cantieri in questione sono finalizzati ad interventi di manutenzione e per il potenziamento degli impianti nelle gallerie. Le attività di consolidamento dei fornici sono state pianificate sulla base degli esiti delle verifiche approfondite condotte su più fasi su tutte le gallerie del tratto, secondo gli standard di controllo introdotti a livello ministeriale.
In particolare, spiega Aspi, “i cantieri riguardano tre fornici del tratto abruzzese dove vengono effettuate attività di ripristino e rinforzo del rivestimento in calcestruzzo finalizzate ad allungare il ciclo utile di vita delle infrastrutture, con un impegno economico complessivo di circa 11 milioni di euro”. Si tratta della galleria San Marco (tra Roseto e Giulianova, in direzione Ancona) e delle gallerie Solagne e Pianacce (entrambe nel tratto tra Atri-Pineto e Pescara Nord, in direzione Pescara Sud).
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: 34 casi in paesino dell’Agrigentino, tutti ragazzi
A S.Stefano Quisquina fatti test rapidi,atteso esito molecolari
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
PALERMO
29 maggio 2021
13:49
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
A Santo Stefano Quisquina Comune dell’Agrigentino che conta 4.600 abitanti, su circa duecento tamponi rapidi effettuati dallo scorso mercoledì, sono finora risultate positive 34 persone. Per la quasi totalità si tratta di giovani.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Il monitoraggio, subito messo in atto dal Comune, è partito dopo un caso di positività, che riguardava una donna, comunicato al sindaco dall’Asp di Agrigento.
“Dall’inizio della pandemia – dice il primo cittadino Francesco Cacciatore – avevamo avuto pochissimi casi ed eravamo un Comune Covid-free. In mezza giornata è cambiato tutto. Ci siamo attivati, a partire dal primo caso, contattando per telefono tutte le persone che ritenevamo potessero aver avuto contatti con la ‘paziente zero’ e man mano siamo arrivati a quesi numeri. Le persone risultate positive al tampone rapido sono state sottoposte al molecolare e adesso attendiamo gli esiti, mentre continuiamo con i monitoraggi”.
Il sindaco non sa come si sia giunti a questa situazione: “Non siamo in grado di individuare un preciso episodio. In paese si sono celebrati battesimi e prime comunioni, ma non possiamo dire da dove sia partito il contagio. Oltre il 90% dei casi riguarda ragazzi, che per fortuna manifestano soltanto lievi sintomi: febbre e astenia”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Mottarone: lutto in Piemonte, domani minuto silenzio
Governatore Cirio, ricordiamo vite perse in questa follia
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 maggio 2021
13:50
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Giornata di lutto in tutto il Piemonte, domani, per le vittime della funivia del Mottarone. Il decreto firmato nelle scorse ore dal presidente della Regione, Alberto Cirio, invita la popolazione ad osservare un minuto di silenzio alle ore 12 e gli enti pubblici piemontesi a unirsi nella manifestazione del cordoglio a una settimana dall’incidente.
“Nulla può lenire il dolore, ma sentiamo il bisogno di ricordare in un modo solenne coloro che hanno perso la vita in questa follia. Il Piemonte non smetterà mai di stringersi alle loro famiglie e al piccolo Eitan”, afferma il governatore Cirio.
A una settimana dall’incidente, in questo modo il Piemonte si stringe ancora una volta alle famiglie delle vittime della tragedia che ha sconvolto il nostro territorio.
Negli uffici regionali, in accordo con il Governo e con la Prefettura di Torino, la bandiera italiana e della Regione Piemonte, insieme a quella dell’Unione europea, saranno esposte a mezz’asta.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Il Piemonte ricorda le vittime del Mottarone. A una settimana dal crollo della funivia che ha causato quattordici vittime, oggi la regione osserverà un minuto di silenzio.
“Nulla può lenire il dolore, ma sentiamo il bisogno di ricordare in modo solenne coloro che hanno perso la vita in questa follia”, afferma il governatore, Alberto Cirio, che ha firmato l’ordinanza in cui invita i piemontesi a fermarsi per sessanta secondi alle 12, l’ora della tragedia, e gli enti pubblici piemontesi a unirsi nella manifestazione del cordoglio.
“Il Piemonte – aggiunge Cirio – non smetterà mai di stringersi alle loro famiglie e al piccolo Eitan”, il bimbo di 5 anni unico sopravvissuto all’incidente che si è portato via la sua e altre quattro famiglie.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Scontro tra barche a Olbia, un morto
L’incidente davanti alla marina di Portisco
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
OLBIA
29 maggio 2021
13:50
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Scontro tra due imbarcazioni, una a motore e una a vela, davanti alla marina di Portisco a Olbia: un uomo, del quale non sono state rese note le generalità, ha perso la vita. La dinamica dell’incidente è ancora da ricostruire.
Sul posto le forze dell’ordine.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Operai morti nel Pavese, martedì l’autopsia
Bonificata la vasca dei liquami, eseguiti rilievi tecnici da Ats
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
PAVIA
29 maggio 2021
14:09
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
E’ prevista per martedì l’autopsia di Alessandro Brigo e Andrea Lusini, i due operai morti ieri nella ditta Di.Gi.Ma. di Villanterio (Pavia), azienda specializzata nella lavorazione di scarti animali per la produzione di farine per mangimi.

Oggi in mattinata invece è stata effettuata la bonifica ambientale della vasca di contenimento dei liquami. Ats ha effettuato i rilievi tecnici sui macchinari e sulle sostanze usate con la campionatura dei liquami e dei residui di macellazione.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Mottarone: Tadini, messo forchettone anche altre volte
Caposervizio funivia conferma ammissioni,ma non sono delinquente
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
VERBANIA
29 maggio 2021
14:22
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Ha ammesso di aver messo il ceppo blocca freno, e di averlo fatto altre volte, Gabriele Tadini, il caposervizio della funivia del Mottarone, interrogato questa mattina nel carcere di Verbania dal gip Donatella Banci Buonamici. Difeso dall’avvocato Marcello Perillo, l’uomo ha spiegato che le anomalie manifestate dall’impianto non erano collegabili alla fune ed ha escluso collegamenti tra i problemi ai freni e quelli alla fune.

“Non sono un delinquente. Non avrei mai fatto salire persone se avessi pensato che la fune si spezzasse”, ha detto Tadini al gip secondo quanto riferito dal suo legale. “Porterò il peso per tutta la vita, sono distrutto perché sono morte vittime innocenti”, ha aggiunto.
Al termine dell’interrogatorio, la difesa di Tadini ha chiesto gli arresti domiciliari, non la libertà.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Operai morti nel Pavese, indagato il titolare dell’azienda
L’ipotesi di reato è omicidio colposo
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
PAVIA
29 maggio 2021
14:47
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
C’è un indagato per l’incidente sul lavoro, avvenuto ieri a Villanterio (Pavia), nel quale sono morti due operai dopo aver respirato gas tossici. Si tratta di Maurizio Dinosio, titolare della Di.Gi.Ma., la ditta specializzata nella lavorazione di scarti animali per la produzione di farine per mangimi dove è avvenuto il fatto.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
L’ipotesi di reato a suo carico è omicidio colposo. L’inchiesta, coordinata dal sostituto procuratore Camilla Repetto, è condotta dai carabinieri.
Dinosio è stato interrogato a lungo, sino alla tarda serata di ieri, per ricostruire cosa non ha funzionato all’interno dell’azienda per provocare la morte di Alessandro Brigo, 50 anni di Copiano (Pavia), sposato e padre di due figli, e Andrea Lusini, 51 anni, residente a Linarolo (Pavia) e originario di Siena.
Gli accertamenti degli investigatori vogliono appurare cosa abbia provocato la diffusione nell’aria di gas velenosi. Secondo la prima ricostruzione dei fatti, Brigo è salito su una scala per raggiungere la vasca di decantazione dalla quale la parte liquida del prodotto viene aspirata per passare in un un serbatoio. Probabilmente la pompa di aspirazione si è ostruita.
Brigo ha cercato di sbloccarla, ma la manovra ha provocato la fuoriuscita dei gas che gli hanno fatto perdere i sensi. In suo soccorso è intervenuto Lusini, che però si è subito sentito male. Quando sono arrivati gli operatori del 118, ormai non c’era più nulla da fare.
L’indagine della Procura di Pavia vuole verificare anche se siano state rispettate le norme sulla sicurezza, a partire dall’uso delle maschere anti-gas.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: decimo giorno senza morti in Trentino
36 nuovi casi e 34 ricoveri
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
TRENTO
29 maggio 2021
15:08
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Per il decimo giorno consecutivo in Trentino non si registrano decessi attribuibili al Covid 19. Nel certificarlo, il bollettino dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari indica anche una ulteriore contrazione del numero di contagi: 36 quelli emersi ieri a fronte di circa 2.700 tamponi analizzati.
Scende anche il numero dei ricoverati in ospedale: ieri ci sono state 3 ulteriori dimissioni ed 1 solo ricovero; il totale al momento è di 34 pazienti, di cui 14 in rianimazione. Nel frattempo il numero delle vaccinazioni fatte da fine dicembre è arrivato a 290.973 mentre quello dei guariti – con i 24 di oggi – è pari a 43.494.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Funerale Fracci, applauso in chiesa e lacrime della famiglia
Il marito: ‘La danza salverà il mondo, abbiatene cura’
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
29 maggio 2021
15:33
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Un applauso a Carla Fracci è stato fatto alla fine del brano eseguito dopo l’omelia del suo funerale nella chiesa di San Marco a Milano. Sono scoppiati in lacrime il marito Beppe e il figlio Francesco che hanno ascoltato le parole di monsignor Gianni Zappe seduti con i nipoti e la sorella dell’étoile tenendosi per mano.

Tra i primi ad arrivare in chiesa era stato il marito della grande danzatrice Beppe Menegatti, sorretto dagli altri familiari ma ancora con la forza di lanciare un suo messaggio.
“Abbiate cura del Teatro, della Scala – ha detto – e soprattutto della danza che è sempre più viva ed è tra le bellezze che salverà il mondo”.
Tra i presenti, il ministro della cultura Dario Franceschini e tanti colleghi di lavoro di Carla Fracci, ex ballerini, come Bruno Bescovo, e le nuove stelle tra cui Roberto Bolle, Martina Arduino e Nicoletta Manni. Numerosissime le corone di fiori Nella chiesa di San Marco, vicina all’abitazione di Carla Fracci, fu eseguito per la prima volta il Requiem di Verdi nel 1874.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Sisma: nove anni dopo il ricordo in piazza a Mirandola
Un centinaio di persone ha ricordato le vittime del 2012
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
MIRANDOLA (MODENA)
29 maggio 2021
15:45
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
A nove anni dal sisma in Emilia, anche Mirandola, tra i luoghi più colpiti, ha ricordato questa mattina la tragedia. Come avvenuto negli altri comuni della Bassa Modenese dove le scosse lasciarono distruzione e vittime, a Mirandola la cerimonia si è svolta in piazza, di fronte al Duomo, prima opera riconsegnata ai cittadini nella ricostruzione.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
La presidente del consiglio comunale Selena De Biaggi ha letto i nomi delle vittime del 29 maggio 2012, ‘accompagnata’ dai rintocchi delle campane. Presente in piazza Conciliazione un centinaio di persone in raccoglimento. Il sindaco Alberto Greco ha commentato così il valore della della ricorrenza: “Ricostruzione non è solo recupero e ripristino di ciò che abbiamo avuto fino al 2012, ma è il superamento di quel limite e la valorizzazione di tutte le risorse e di tutte quelle esperienze, che la storia recente ha portato con sé”.
Tra i presenti in piazza a Mirandola, il deputato Guglielmo Golinelli, i membri della giunta e del consiglio comunale, i famigliari delle vittime, l’ex sindaco Maino Benatti e i componenti della giunta precedente. La filarmonica cittadina ‘G.Andreoli’ ha eseguito ‘il silenzio’ con un assolo di tromba, poi la benedizione di don Fabio Barbieri, parroco del Duomo.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
A Pozzuoli rubate le scarpe da calcio a giocatori Puteolana
Episodio nella notte tra giovedì e venerdì. Indagano cc
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
POZZUOLI (NAPOLI)
29 maggio 2021
17:35
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Rubate nella notte tra giovedì e venerdì dagli spogliatori della struttura a Pozzuoli (Napoli) in cui si allena la Puteolana (serie D, girone H) le scarpe da calcio di tutti i giocatori. Sull’episodio sono in corso le indagini dei carabinieri in quanto si potrebbe essere trattato sia di un atto vandalico che di un’azione di ritorsione di tifosi delusi dal comportamento della squadra, ultima in classifica nel proprio girone.

Nel corso della scorribanda, denuncia il club di Pozzuoli, sono stati sottratti anche oggetti ed effetti personali dei calciatori. Le numerose paia di scarpe da calcio sottratte, non commerciabili come informa il sodalizio, hanno costretto ieri diversi atleti a sostenere allenamenti con scarpe ginniche o addirittura a saltare la sessione di lavoro. E’ il secondo furto che accade nel corso della stagione.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: 3.351 positivi e 83 vittime, in calo
Dati ministero Salute, tasso contagio scende all’1,3%
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
29 maggio 2021
17:39
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Sono 3.351 i positivi al test del coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 3.738.
Sono invece 83 le vittime in un giorno, mentre ieri erano state 126.
Sono poi 247.330 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore. Ieri erano stati 249.911. Il tasso di positività è dell’1,3%, in lieve calo rispetto all’1,5% di ieri.
I pazienti ricoverati in terapia intensiva per il Covid continuano a scendere: sono 1.095 (-47). Sono invece 6.800 i pazienti ricoverati con sintomi nei reparti ordinari, 392 in meno nelle ultime 24 ore.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: mobilitazione per stop a brevetti a Milano
Iniziative analoghe in decine piazze in tutta Italia
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
29 maggio 2021
18:01
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Stop ai brevetti dei vaccini, in modo da poterne produrre in quantità sufficienti per essere in grado di garantire la salute di tutta la popolazione mondiale.
È questo l’obbiettivo del click day e della mobilitazione straordinaria che si è svolta oggi in decine di piazze italiane da Milano a Torino, da Firenze a Roma, da Napoli a Palermo.
Nel capoluogo lombardo l’iniziativa si è tenuta in piazza Duca d’Aosta e in piazza Argentina.
La giornata di mobilitazione rientra nell’ambito della Campagna europea ‘Right2Cure Noprofit On Pandemic’, ed è coordinata dal Comitato italiano, a cui aderiscono nel nostro Paese 110 realtà associative e organizzazioni, fra cui i principali sindacati, oltre a numerose personalità della cultura, della scienza, del sociale e dello spettacolo.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
I 50 anni di Arancia meccanica, il film che spaventò anche il suo autore
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
29 maggio 2021
18:35
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Federico Fellini si vantava (a suo modo) di essere diventato un aggettivo; Arancia meccanica, molto prima di “Ed è subito polemica” e “Il cielo sopra Berlino” (o Milano o Catanzaro o dove capita), è diventato un titolo di giornale.
Dall’inizio degli anni Settanta in poi l’etichetta di “Banda dell’Arancia meccanica” è toccata infatti a parecchi. Uno degli effetti non graditi al suo creatore, il maniacale Stanley Kubrick, di cui si dice che abbia fatto un capolavoro per ogni genere (“Orizzonti di gloria”, “Rapina a mano armata”, “Lolita”, “Il dottor Stranamore”, “2001 Odissea nello spazio”, “Shining”, “Full metal Jacket”, “Barry Lyndon”).
“Arancia meccanica” è infatti, tra le molte altre cose, l’unico caso di film censurato e ritirato dal suo autore.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Kubrick non resse all’idea che dei teppisti e criminali si fossero dichiaratamente ispirati a una sua opera.
Ma Arancia meccanica (tratto dal romanzo “A Clockwork Orange” di Anthony Burgess) è anche un apologo sul potere e il controllo, una riflessione amara sull’ “educazione”, una fotografia distopica del ribellismo moderno, un trattato sul desiderio disfunzionale e il libero arbitrio, un film scintillante e (ancora) modernissimo innervato di scelte musicali che hanno fatto storia.
E se uno dei più noti critici americani, Pauline Kael, ne parlò come di una “porno-violent sci-fi comedy”, Variety, la cosiddetta Bibbia dello spettacolo, lo definisce “un incubo brillante”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Donna uccisa a coltellate dal marito in strada a Roma
Lui bloccato da passanti, colpita almeno con 10 coltellate
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
29 maggio 2021
18:42
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Ha ucciso la moglie in strada colpendola più volte con un coltello. E’ accaduto nel primo pomeriggio in via Greppi, in zona Portuense a Roma.
La donna, una 40enne dello Sri-Lanka, è morta poco dopo il trasferimento in ospedale. Il marito, un 49enne connazionale, è stato bloccato dai passanti e poi arrestato dalla polizia. L’avrebbe colpita con il coltello almeno dieci volte.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Scomparve nel Grossetano, in lago nuove ricerche del corpo
Ispezioni in corso di Cc e subacquei Vvf dopo rilettura indizi
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
GROSSETO
29 maggio 2021
18:44
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Ricerche del corpo di Francesca Benetti, la donna scomparsa da otto anni in provincia di Grosseto, sono riprese in un lago della Maremma grazie a nuovi indizi. Francesca Benetti è la 55enne di Cologno Monzese, scomparsa nel nulla il 4 novembre 2013 a Potassa di Gavorrano, a nord di Grosseto.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Nella vicenda è stato condannato all’ergastolo con sentenza definitiva Antonino Bilella, il custode della casa della donna, accusato di omicidio e occultamento del cadavere. I subacquei dei vigili del fuoco, in seguito a indicazioni dei carabinieri, hanno effettuato immersioni nel lago dell’Incrociata, presso Paganico, un versante della provincia diverso da quello della sparizione della 55enne dove finora non si era cercato. L’ispezione ha dato esito negativo ma sono in programma altri sopralluoghi in questi giorni. E’ al vaglio infatti una nuova area, per ritrovare il corpo, tra le località Montorsaio e Pietratonda, a est di Grosseto. Gli indizi porterebbero al bosco dove c’è il lago dell’Incrociata, un invaso formatosi dopo la dismissione di miniere. Gli investigatori non escludono che il cadavere sia stato gettato in quel lago. Antonino Bilella, due giorni dopo la scomparsa di Francesca Benetti, fu visto andare verso Montorsaio in auto. Era seguito dai carabinieri che annotarono una sua sosta in cui si disfece del pianale del bagagliaio. Fu il primo indizio a suo carico. Quel reperto fu recuperato e analizzato scoprendo una goccia di sangue della scomparsa. Bilella, inoltre, il giorno prima era stato a casa di un amico che abita in zona. Ci trascorse anche la notte, circostanza che ora viene incrociata con una nuova rilettura delle carte delle indagini.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: italiani immunizzati sfiorano il 20% popolazione
Sono 11,6 milioni. Somministrazioni totali a quota 33,7 milioni
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
29 maggio 2021
19:26
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Si avvia a toccare il traguardo del 20% della popolazione (sono il 19,57%) la quota degli italiani che ha concluso il ciclo vaccinale contro il Covid: sono 11.596.495. Le somministrazioni complessive sono state invece 33.770.194, secondo quanto emerge dal report della struttura del commissario Francesco Figliuolo.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Liberate due Caretta caretta, una presto deporrà le uova
Nel mare di Procida il rilascio dei rettili, ricoverati al Turtle Point del Dohrn
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
29 maggio 2021
19:30
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Hanno ritrovato la libertà nel mare di Procida, le tartarughe marine Spring e Liliana, reduci da brevi periodi di ricovero e riabilitazione al Turtle Point della Stazione Zoologica Dohrn, Istituto Nazionale di Biologia, Ecologia e Biotecnologie Marine.
Il rilascio, coordinato dall’area marina protetta Regno di Nettuno con il supporto della guardia costiera di Procida, al comando del tenente di vascello Calogero Carapezza, è avvenuto al largo di Punta Pizzaco, davanti a un gruppo di subacquei e ai volontari internazionali di Project MARE for SEA.
Alle due Caretta caretta è stato applicato un anello identificativo: Spring era stata recuperata in difficoltà nelle acque di Capri lo scorso 21 marzo, data di inizio della primavera. Liliana ha avuto una degenza molto più breve: recuperata il 22 maggio nelle acque di Procida dall’ANS Diving di Ischia, era stata trasferita a Portici dove gli esami radiografici avevano escluso fratture e patologie e quelli ecografici hanno evidenziato, graditissima, la presenza delle uova nell’addome.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“Potrebbe nidificare sulle coste campane nelle prossime settimane, probabilmente entro un mese”, spiega Sandra Hochscheid, coordinatrice del network di monitoraggio delle nidificazioni di tartaruga marina in Campania per il Turtle Point, centro di riabilitazione e cura delle tartarughe della Stazione Zoologica Dohrn, che ha diretto le operazioni di rilascio. “Al momento – spiega – al nostro centro sono ancora ricoverate 22 tartarughe: spesso le ricoveriamo a seguito dell’ingerimento di plastica o a causa dello scontro con imbarcazioni”.
“In una giornata così importante – spiega il direttore dell’area marina protetta Regno di Nettuno, Antonino Miccio – non possiamo che sensibilizzare l’opinione pubblica affinché si adottino comportamenti sempre responsabili e finalizzati alla tutela della biodiversità dei mari di Ischia e Procida. Il nostro appello ai diportisti è, per esempio, quello di evitare di danneggiare le praterie di posidonia ancorando sui fondali della nostra area marina”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: manifestazione Centri Sociali Marche a Pfizer Ascoli
‘Patents kill, kill patents. Basta profitti sulla salute’
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
ASCOLI PICENO
29 maggio 2021
19:33
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Nuova manifestazione dei Centri Sociali delle Marche davanti allo stabilimento Pfizer di Ascoli Piceno. ‘Patents kill, kill patents! Basta profitti sulla salute’ la scritta su uno striscione che campeggia all’ingresso della struttura.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
I manifestanti hanno lasciato delle croci con i numeri delle persone che non possono accedere ai vaccini tutelati dai brevetti. “La Pfizer esprime tutta la sua arroganza comunicando i profitti dai vaccini brevettati e sta decidendo sulla vita e la morte di milioni di persone, scegliendo a chi distribuire i vaccini e a chi no grazie ai brevetti” si legge in una nota dei Centri Sociali. Prima della manifestazione, l’azienda “ha cancellato e rimosso le insegne con il brand della multinazionale davanti allo stabilimento”, sostengono gli organizzatori che accusano “le big Pharma di strage ai danni dei Paesi poveri che non possono permettersi di acquistare i vaccini. Il vaccino è chiaramente frutto dei finanziamenti e della ricerca pubblici, però il prodotto finale e i profitti che ne conseguono sono stati privatizzati”. “Il profitto sui brevetti dei vaccini va contro l’idea di uguaglianza, di solidarietà e al diritto alla salute di ogni essere umano, poiché limita o impedisce la possibilità di accedere a cure e vaccini” concludono gli organizzatori: Centri Sociali Marche, Collettivo Caciara Ascoli, Ambasciata dei Diritti Marche, Ya Basta Marche.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Uccisa a coltellate dal marito in strada a Roma, fermato
Lo aveva lasciato, l’ha colpita 10 volte. Bloccato dai passanti
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
29 maggio 2021
20:45
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Un omicidio in pieno giorno che si è consumato davanti agli occhi atterriti dei passanti. Un uomo ha ucciso la moglie in strada a Roma colpendola più volte con un coltello.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Almeno dieci le coltellate inferte di cui due, profondissime, all’altezza dello stomaco. È accaduto nel primo pomeriggio in via Greppi, nel quartiere Portuense a Roma. La donna, una 40enne dello Sri-Lanka, è morta poco dopo in ospedale dov’era stata trasportata in gravissime condizioni. Il marito, un 49enne connazionale, è stato bloccato dai passanti a pochi metri di distanza dal luogo dell’aggressione e poi arrestato dalla polizia. Gli investigatori hanno sequestrato il coltello da cucina usato e repertato i vestiti sporchi di sangue che indossava l’uomo.
Il femminicidio sarebbe maturato dopo che una settimana fa la donna lo aveva lasciato. A quanto ricostruito dagli investigatori, l’uomo che lavora come domestico, ha raggiunto la moglie in monopattino e l’ha aspettata davanti al supermercato dov’era andata a fare la spesa. Quando è uscita con le buste in mano, le ha chiesto di ritornare insieme, lei le ha risposto di no e ne è nata una lite e poi l’aggressione. Sotto shock alcuni passanti che hanno assistito alla scena. A dare l’allarme al 112 sarebbe stata proprio una cittadina segnalando che la donna era a terra in gravissime condizioni.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Peruviano ucciso durante partita calcetto sudamericani
Raggiunto da una lama al torace, assisteva a incontro a Milano
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
29 maggio 2021
21:48
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Un peruviano è stato ucciso, fra le 18 e le 19, mentre assisteva a una affollata partita di calcetto fra sudamericani alla periferia di Milano, in via del Ricordo fra via Padova e il quartiere Adriano in una zona ritenuta pericolosa. L’uomo, 38 anni, trasportato in condizioni disperate all’ospedale Niguarda, non ce l’ha fatta.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
E’ stato raggiunto da un fendente di una lama, si presume un coltello, sferrato all’altezza del torace.
La dinamica dei fatti è ancora poco chiara. Sul posto all’arrivo della polizia c’erano una sessantina di sudamericani, una parte di giocatori e una parte di spettatori. E’ intervenuta la Squadra Mobile della Questura per gli accertamenti del caso.
Secondo sommarie indagini, sia la vittima che l’omicida stavano solo assistendo alla partita e non giocando. Sono per ora ignote le cause della lite che hanno portato all’uccisione dello straniero. La polizia sta sentendo diversi testimoni.
“Siamo in fondo a via Padova, in una situazione in cui i sudamericani fanno quello che vogliono. E’ ora di mettere sotto controllo le bande di latinos che imperversano – ha affermato Riccardo De Corato, assessore lombardo alla Sicurezza e consigliere comunale di Milano -. La zona è una enclave di varie etnie armate di coltelli come sanno le forze dell’ordine. E molte volte li usano”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Non mette mascherina e insulta, caos su volo Milano-Ibiza
Protesta passeggeri. VIDEO
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
29 maggio 2021
21:59
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Una donna non si è messa la mascherina anti-covid su un aereo e ha insultato pesantemente, ricambiata, i passeggeri che protestavano facendo scoppiare il caos. E’ quanto si vede su più video rilanciati dall’account Twitter di Radio Savana, ripresi fra gli altri dal sito Dagospia e da quello del quotidiano Libero.
Il volo – secondo quanto scritto – è un Ryanair in viaggio da Milano a Ibiza.    Le riprese sono piuttosto crude con la passeggera che dà in escandescenza, insulta, tira calci.
Stufi gli altri passeggeri hanno prima cercato di convincerla, ma poi si sono lasciati andare a loro volta a frasi piuttosto pesanti.

Non mette mascherina e insulta, caos su volo Milano-Ibiza. Sabato 29 Maggio 2021 VIDEO:

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

Madre e figlia trovate impiccate in casa
Nel messinese, ipotesi omicidio-suicidio
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
SANTO STEFANO DI CAMASTRA
29 maggio 2021
23:17
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Una donna di 40 e la figlia di 14 sono state trovate morte impiccate nella loro casa di campagna, vicina al santuario del Letto Santo, a Santo Stefano di Camastra, nel messinese. A scoprire i corpi sarebbe stato il marito della donna, padre della ragazzina.
I carabinieri, che indagano sul fatto, ipotizzano un omicidio suicidio. La famiglia viveva in paese a Santo Stefano di Camastra, ma aveva una casa in campagna. La donna e la ragazzina spesso uscivano insieme, ma oggi il loro allontanamento ha insospettito il marito che ha cominciato a cercarle al telefono.
Nessuna delle due ha risposto, l’uomo prima ha provato a cercarle in paese, poi ha pensato di andare a controllare nella villetta di campagna. Qui le ha trovate impiccate e ha chiamato i carabinieri. Sulla tragedia indaga la Procura di Patti.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Zona bianca: Fvg; Fedriga, verso normalità, con buon senso
Firmata l’ordinanza che riapre molte attività da lunedì
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
TRIESTE
29 maggio 2021
23:26
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“La riapertura anticipata di tantissime attività grazie all’ingresso del Friuli Venezia Giulia in zona bianca a partire da lunedì è un segnale forte di ritorno alla normalità”. Lo ha affermato il governatore Massimiliano Fedriga che ha firmato oggi l’ordinanza contingibile e urgente numero 12.

“La parola chiave – puntualizza Fedriga in una nota – è buon senso: il buon senso della Conferenza delle Regioni, che ringrazio e che ha elaborato le linee guida delle riaperture, allegate all’ordinanza regionale di oggi, e il buon senso dei cittadini, nel tenere comportamenti che permettano di confermare le aperture previste da lunedì e di arrivare quanto prima a togliere tutti i lacci che il Covid ha imposto”.
“Da lunedì non c’è più coprifuoco – ha rilevato il governatore – anche se rimangono gli obblighi di mascherina, distanziamento, attenta igiene delle mani e aerazione e sanificazione dei luoghi chiusi. Siamo sulla strada giusta anche con l’ampliamento della campagna vaccinale, che dal 3 giugno apre agli under 40.
S’intravede – ha concluso Fedriga – la fine di tutte le restrizioni che hanno attanagliato la nostra vita economica e sociale”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Mottarone: Tadini a domiciliari, liberi altri due
Decisioni del gip di Verbania dopo giornata di interrogatori
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
VERBANIA
29 maggio 2021
23:30
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Va ai domiciliari Gabriele Tadini, il caposervizio della funivia del Mottarone e tornano liberi Luigi Nerini, il gestore dell’impianto, e Enrico Perocchio, direttore di esercizio. Lo ha deciso il gip di Verbania Donatella Banci Buonamici.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
I tre erano stati fermati nella notte tra martedì e mercoledì, per l’incidente che domenica scorsa ha causato 14 morti, e questa sera escono tutti dal carcere.
La decisione del gip, Donatella Banci Buonamici, è stata letta ai legali dei tre e al procuratore, Olimpia Bossi, nel carcere di Verbania. Dopo tre giorni, dunque, escono dal carcere tutti e tre i fermati. A quanto si può dire al momento, per il giudice è sufficiente per Tadini, che ha ammesso l’uso del forchettone, come esigenza cautelare i domiciliari, mentre è probabile che per gli altri due, che hanno invece negato di sapere del blocco del freno d’emergenza, non ci sono elementi probatori sufficienti per la misura cautelare.
In particolare, il gestore Luigi Nerini, nel suo interrogatorio, ha fatto notare, col suo legale Pasquale Pantano, che la sicurezza e le manutenzioni non sono responsabilità dell’imprenditore ma delle ditte a cui vengono affidate e, nello specifico, del caposervizio e del direttore di esercizio.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Mottarone: Perocchio, sono disperato per vittime
Direttore funivia, errore mettere i forchettoni ma non c’entro
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
VERBANIA
30 maggio 2021
01:21
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“Sono contento di tornare dalla mia famiglia, ma sono disperato per le quattordici vittime”. Lo ha detto il direttore di esercizio della funivia del Mottarone, Enrico Perocchio, lasciando il carcere di Verbania dopo che il gip lo ha rimesso in libertà.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“L’errore è stato mettere i forchettoni per ovviare ad un problema che si sarebbe risolto – ha aggiunto -. Se avessi saputo che erano stati messi non avrei avvallato la scelta, in carcere stavo male per le persone mancate e per la mia famiglia”.
Perocchio, parlando con i cronisti, ha spiegato che non riesce a darsi una spiegazione su cosa sia successo alla fune che si è spezzata. “Tutte le manutenzioni sono state fatte – ha aggiunto – ora vedremo dalle analisi, io quel giorno sono partito immediatamente appena ho saputo della strage, mi sono sentito morire quando ho saputo delle accuse dei pm, ho sentito come un macigno addosso”. Ha chiarito che “fisicamente non toccava a me guardare” se i forchettoni sui freni erano rimasti inseriti. “Non so perché Tadini abbia detto che io ho avvallato la sua scelta”, ha proseguito spiegando ancora che “questa tragedia la ricorderò tutta la vita”.
Perocchio ha detto inoltre di non avere “mai ricevuto da Nerini”, il gestore dell’impianto, “pressioni per mantenere la funivia aperta”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Ragazza scomparsa: arrestato in Francia un cugino
Parla il padre, ‘Saman è viva, l’ho sentita l’altro ieri’
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BOLOGNA
30 maggio 2021
10:15
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Ikram Ijaz, cugino di Saman Abbas, la ragazza reggiana di origine pakistana scomparsa dopo che si era opposta alle nozze combinate, è stato arrestato ieri a Nimes, dalla polizia francese, dopo che era stato identificato e che su di lui era stato spiccato un mandato di arresto europeo.
E’ stato fermato mentre, a bordo di un autobus, stava cercando di raggiungere la Francia.
Domani saranno avviate le procedure per l’estradizione, ma gli inquirenti reggiani non escludono una trasferta in Francia per sentirlo immediatamente.
Il padre, Shabbar Abbas, è stato raggiunto telefonicamente in Pakistan, dove si trova dall’inizio di maggio, dal Resto del Carlino. “Mia figlia è viva – ha detto – l’ho sentita l’altro ieri. E’ in Belgio e sta bene. Il 10 giugno torno in Italia e spiego tutto ai carabinieri”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Coppia gay aggredita a Palermo da una baby gang
Insultati perché si tenevano per mano. Uno dei due in ospedale
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
PALERMO
30 maggio 2021
11:10
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Una coppia di gay è stata aggredita a Palermo ieri sera, in via dell’Università. Un gruppo di ragazzini li ha circondati vicino via Maqueda, nel centro storico della città.
I due, di Torino, erano in vacanza nel capoluogo e stavano cercando un albergo. I ragazzini prima li avrebbero insultati perché i due si tenevano per mano, poi li hanno circondati ed aggrediti. Una delle due vittime è rimasta ferita ed è stata soccorsa dal personale del 118 e portata al pronto soccorso. Indaga la polizia che ha acquisito le immagini dei sistemi di videosorveglianza della zona per risalire agli autori del gesto.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Madre e figlia impiccate: pm, biglietto di addio è esplicito
Disposta autopsia. Sindaco, l’avevo incontrata ieri,c’è sgomento
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
SANTO STEFANO DI CAMASTRA
30 maggio 2021
11:11
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“Il biglietto è abbastanza esplicito e fa pensare a un omicidio suicidio anche se continuiamo a indagare anche su altre piste”. Lo ha detto il procuratore di Patti Angelo Cavallo commentando la lettera lasciata da Mariolina Nigrelli, la donna di 40 anni trovata morta impiccata in casa con la figlia di 14, Alessandra.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Nel biglietto c’era scritto: “Porto con me Alessandra”. I corpi erano nella villetta in campagna in cui la famiglia si era trasferita da poco, lasciando il paese. Il marito e padre delle vittime, Maurizio Mollica, ha chiamato le due familiari al telefono, non avendo risposta è tornato a casa per vedere cosa fosse successo e le ha trovate impiccate a una trave. La donna recentemente aveva condiviso un post su Facebook dal profilo ‘Emozioni del cuore’ in cui si leggeva: “Alcuni figli non capiranno mai la tacita supplica di un genitore che ti mette in guardia da qualcosa”, aggiungendo: “Mi fate solo schifo”. Gli inquirenti stanno cercando di capire a cosa si riferisse. La Procura ha disposto l’autopsia.
“Avevo incontrato la signora ieri mattina in un supermercato – commenta il sindaco Francesco Re – abbiamo scambiato due parole, mi sembrava tranquilla anche se era di fretta. La loro era una famiglia normale senza apparenti disagi, andavano d’accordo e non avevano particolari problemi”. “Il padre della ragazza è un grande lavoratore apprezzato da tutti. La giovane doveva fare gli esami di terza media. Era molto timida, ma non aveva seri problemi con i compagni. La madre le stava sempre accanto. Siamo sgomenti tutto il pase è vicino alla famiglia. Non sappiamo cosa sia successo”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: cc sgomberano piazze nel centro antico di Napoli
Complessivamente in città sanzioni per 93.Controlli per legalità
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
NAPOLI
30 maggio 2021
12:24
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Piazze sgomberate ieri sera dai carabinieri nel centro antico di Napoli allo scattare del coprifuoco: 93 complessivamente in città le persone (la maggior parte giovanissime) sanzionate per l’inosservanza delle norme anti-covid. Militari in azione, in particolare, in Piazza S.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Giovanni Maggiore, Largo Banchi Nuovi, Piazza Bellini e Piazza S. Domenico Maggiore dove sono scattate sanzioni per 54 giovani.
Durante le operazioni, i carabinieri hanno controllato un bar nei pressi di Piazza Bellini. L’esercizio sembrava fosse chiuso ma gli schiamazzi al suo interno hanno attirato l’attenzione dei militari: 17 persone stavano consumando bevande al suo interno oltre l’orario consentito. Tutti sanzionati, anche il titolare che vedrà il suo locale chiuso per 5 giorni.
I carabinieri sono stati impegnati nell’ambito dei servizi disposti dal Comando provinciale volti al contrasto dell’illegalità diffusa, oltre alla verifica del rispetto delle norme anti-contagio. I motociclisti del Nucleo radiomobile di Napoli hanno effettuato un servizio mirato all’uso responsabile del casco nel Rione Sanità. 31 scooter sono stati controllati e di questi 17 sono stati sottoposti a fermo amministrativo mentre 7 sono stati sequestrati. I militari hanno sanzionato – per il mancato uso del casco – 22 centauri. Tra i vari cittadini controllati anche 5 genitori che viaggiavano sullo scooter senza casco e con i propri figli a bordo senza dispositivo di protezione.
Tra le varie attività controllate anche in altre aree della città, i carabinieri hanno sanzionato il titolare di una pizzeria in Piazza San Domenico Maggiore per carenze igienico sanitarie. Nel quartiere Vomero, invece, sono stati sequestrati 20 chili di merce (per assenza di tracciabilità alimentare) al titolare di un ristorante-pizzeria.
Denunciati a Posillipo 4 parcheggiatori abusivi.
Nel Rione Traiano, i carabinieri hanno denunciato e sanzionato 2 persone – padre e figlio – per accensioni ed esplosioni pericolose. I militari li hanno sorpresi mentre accendevano in strada 30 batterie di fuochi d’artificio.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: D’Amato, 3,3 mln somministrazioni nel Lazio
“Camper arrivato ad Amatrice, un successo”
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
30 maggio 2021
12:35
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“Oggi il Camper Mobile Clinic della Asl di Rieti è giunto al Pass di Amatrice per le vaccinazioni, c’era grande attesa ed è stato un successo di adesione e organizzazione, un vero e proprio sold out. Ringrazio i nostri operatori della Azienda Sanitaria Locale e l’assessore al Lavoro, Formazione e Ricostruzione della Regione Lazio, Claudio di Berardino che era presente sul posto.
Attualmente, abbiamo superato nel Lazio 3 milioni e 300mila somministrazioni.
Confermiamo che nella giornata del 2 giugno Festa della Repubblica, nella nostra regione un adulto su due avrà ricevuto almeno una somministrazione di vaccino”. Lo scrive in una nota l’assessore alla Sanità e Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D’Amato.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Sudan: a Venezia corteo acqueo per ‘Marco Libero’
Imprenditore Zennaro in carcere da 2 mesi senza apparente motivo
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
VENEZIA
30 maggio 2021
13:40
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Tantissime barche, oggi, al corteo acqueo a Venezia voluto per chiedere la liberazione di Marco Zennaro, l’imprenditore detenuto da due mesi in Sudan senza accuse formali in seguito a una controversia commerciale e in condizioni definite disumane dai legali della sua famiglia. Alla manifestazione, in parte sull’acqua in bacino San Marco e a terra alla Punta della Dogana anche Gilda e Alvise, i fratelli di Marco.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Il tutto mentre è attesa per domani la missione del Direttore Generale per gli Italiani all’estero e le Politiche migratorie della Farnesina, Luigi Vignali, a Khartum.
L’appuntamento, promosso dalla remiera Francescana, ha portato barche della tradizione lagunare di tutte le associazioni remiere e anche piccoli scafi a motore davanti a San Marco sotto lo slogan ‘Riportiamo a casa Marco’. In punta Punta della Dogana ha fatto da ‘campo base’ lo storico trabaccolo ‘Nuovo Trionfo’ dove sono state distribuite magliette con la scritta ‘Marco Libero’ o ‘Sosteniamo Marco’. Il corteo ha solcato, prima di giungere a San Marco, il Canal Grande con l’alza remi al ponte di Rialto e a Ca’ Farsetti, sede del Comune. Numerosi i politici locali e nazionali veneziani presenti. Un crescendo, quello di oggi, testimoniato nei giorni scorsi dalla comparsa sulle finestre delle città, in modo quasi virale, di drappi bianchi con scritto in rosso ‘Forza Marco’.
Così come è virale sui social la pubblicazione di sue foto mentre voga alla veneta, una delle sue passioni, o segue il rugby altro suo interesse che ha portato i ragazzini delle giovanili locali a partecipare alla manifestazione di stamane.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Salone nautico Venezia: ecco il gmmone per la disabilità
Mezzo idoneo per visitare laguna città
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
VENEZIA
30 maggio 2021
13:46
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Consentirà alle persone con disabilità di vivere la Laguna di Venezia da un altro punto di vista e praticare in autonomia e piena sicurezza varie attività sportive, dalla pesca al nuoto.
Nell’ambito della seconda edizione del Salone Nautico Venezia è stato presentato questa mattina all’Arsenale il ‘Gommone per la libertà’, un’imbarcazione attrezzata grazie al contributo di solidarietà del sindaco, che permetterà ai disabili o ai pazienti in riabilitazione all’Ospedale San Camillo del Lido di Venezia di entrare e uscire dall’acqua grazie a un dispositivo di sollevamento elettromedicale.
All’appuntamento hanno partecipato, in rappresentanza dell’Amministrazione comunale, il vicepresidente del Consiglio Paolo Romor, l’assessore al Bilancio Michele Zuin e la presidente della Commissione Turismo Silvia Peruzzo Meggetto.
Presenti inoltre per la sezione veneziana della Lega Navale italiana il presidente emerito Paolo Leone Rossi, il vicepresidente Claudio Tosetto, il segretario Gianni Moretti; per l’ospedale San Camillo l’amministratore delegato Mario Bassano; l’ideatore del progetto Giovanni Galifi.
“Dopo una lunga attesa, dovuta ai ritardi legati alla pandemia ancora in corso – hanno spiegato i delegati della Lega Navale italiana – i lavori di rinnovo ed adeguamento al “Gommone …
per la libertà” sono stati completati con l’obiettivo di contribuire a creare una sinergia di cultura marinara, di benessere fisico e mentale per le persone con ridotte capacità motorie”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Etna: parossismo all’alba,fontana di lava e nube alta 6,5 km
Continua attività eruttiva stop and go, colata in zona sommitale
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
CATANIA
30 maggio 2021
10:58
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Continua l’attività eruttiva ‘stop and go’ dell’Etna. Poco prima dell’alba il vulcano è tornato a ‘riaccendersi’ con l’ennesimo parossismo dal 19 maggio scorso.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
A dare ‘spettacolo’, ricostruisce l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia-Osservatorio etneo (Ingv-Oe) di Catania, è sempre il cratere di Sud-Est. La dinamica la stessa: un aumento dell’attività stromboliana (questa volta a partire dalle 05.45) con successiva un’impennata dei valori del tremore vulcanico che arrivano ad essere molto alti e il cambio di attività: una intensa fontana di lava (ore 06.39) e l’emissione di una colata e una nube di materiale piroclastico, alta 6,5 km sul livello del mare, che si è diretta verso Sud-Est. Passata poco meno di un’ora, alle 07.45, la fontana di lava si è spenta.
Poi alle 08.10 preceduta da violenti boati ‘sipario chiuso’: le strumentazione dell’Ingv-Oe di Catania certificano che la fase eruttiva è cessata definitivamente. E all’improvviso sul vulcano tornano quiete e silenzio che, secondo l’attuale ‘copione’, sono destinati ad essere interrotti da una probabile prossima fase parossistica. Forse. Perché l’Etna ha abituato ricercatori ed appassionati ad essere una ‘montagna’ imprevedibile. Anche quest’ultima attività del vulcano attivo più alto d’Europa non ha avuto alcun impatto sull’operatività dell’aeroporto internazionale Vincenzo Bellini di Catania.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Roma,tenta salire su bus con arco e frecce e picchia autista
Ferito insieme a militare esercito intervenuto per fermarlo
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
30 maggio 2021
14:12
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Si è presentato al capolinea Atac di via Walter Tobagi a Roma con un arco in legno stile “etnico” e le sue frecce e voleva salire a tutti i costi a bordo di un bus in partenza. L’uomo, un cittadino del Bangladesh di 33 anni, nella Capitale senza fissa dimora e con precedenti, ha iniziato a discutere con l’autista del mezzo pubblico che non gli consentiva di accedere a bordo con le armi al seguito e, di lì a poco, il 33enne è venuto alle mani con il conducente.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Un passante – militare dell’Esercito Italiano – vista la situazione è intervenuto in aiuto dell’autista rimediando, anche lui, dei colpi dall’esagitato “arciere”, ma nel frattempo è sopraggiunta una pattuglia dei Carabinieri della Stazione Roma Alessandrina che ha diviso i contendenti. Riportata la calma, e ricostruiti gli eventi, i Carabinieri hanno denunciato a piede libero il cittadino del Bangladesh con le accuse di resistenza a pubblico ufficiale, interruzione di pubblico servizio, lesioni e porto di armi od oggetti atti ad offendere. L’autista e il militare dell’Esercito Italiano, entrambi feriti, sono stati medicati presso il pronto soccorso del Policlinico Casilino, venendo giudicati guaribili rispettivamente in 7 e 1 giorno di prognosi.
L’arco e le frecce sono stati sequestrati dai Carabinieri.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
In bici da Trapani a Lugano, l’impresa di un pubblicitario
3000 km lungo strade rurali e campagne
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
TRAPANI
30 maggio 2021
14:53
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Tremila chilometri percorsi in bici lungo l’Italia muovendosi tra i divieti di circolazione imposti dal Covid-19, scegliendo percorsi non proprio comuni. Ha vinto la sfida con se stesso il trapanese Giuseppe Bica, 34 anni, un’esperienza di lavoro nel campo del marketing, prestato al ciclismo per hobby.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Il giovane, in un mese esatto, ha percorso l’intera Italia, partendo da Trapani, la sua città d’origine, e arrivando fino a Lugano, nel Canton Ticino della Svizzera. ‘Tutto lo Stivale’ di fatto e di nome, visto che l’avventura, studiata nei minimi particolari, l’ha voluta chiamare proprio così.
In sella alla sua bici gravel (un misto tra bici da corsa e mountain-bike), Giuseppe Bica ha pedalato su strade note e sentieri rurali dell’Italia, col sole e con la pioggia, senza fermarsi mai, per promuovere la cultura della mobilità sostenibile e sensibilizzare l’opinione pubblica verso il muoversi ‘in modo green’.
“Ho attraversato ed esplorato grandi città come Napoli, Roma e Milano ma è sicuramente nei piccoli borghi che ho apprezzato la bellezza, spazzando via la stanchezza”, racconta Giuseppe. È salito a 1.490 metri sulla Sila toccando Lorica sino a Gaiole in Chianti per incontrare l’amico Gionni, passando davanti al Colosseo a Roma e al Duomo di Milano. Dodici sono state le regioni che ha attraversato in sella: “Ho contemplato scorci mozzafiato lungo lago, ho costeggiato piccoli corsi d’acqua o fiumi più importanti, e poi ancora cascate, grotte e ponticelli.
In quest’avventura ho capito quanto è bella la nostra Italia con i volti della gente, l’unicità delle esperienze, le ricchezze gastronomiche”, spiega.
La particolarità di ‘Tutto lo Stivale’ è stata, soprattutto, quella di mettere insieme la famiglia. Perché ad accompagnare, in camper, Giuseppe Bica sono stati proprio papà, mamma e fratello. “Loro mi anticipavano raggiungendo per primi la tappa successiva – racconta Giuseppe – quindi la sera si stava insieme e poi l’indomani nuovamente in sella per risalire lo Stivale, sino in Svizzera”.
Ad accoglierlo a Trapani, nel suo ritorno in camper, è stato il sindaco della città Giacomo Tranchida.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: a Napoli e provincia primo giorno in 27 farmacie
Johnson per 40-59 anni. Ora 480 attendono dosi
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
NAPOLI
30 maggio 2021
15:05
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Diciassette farmacie a Napoli, 7 nei Comuni della provincia dell’area nord e 3 dell’area sud. E’ partita così oggi la vaccinazione nelle farmacie a Napoli con una giornata simbolica in attesa della massiccia fornitura di vaccini per le somministrazioni in tutte le 480 farmacie della provincia che hanno aderito alla campagna vaccinale.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“Il governatore De Luca – spiega Vincenzo Santagada, presidente dell’Ordine dei farmacisti di Napoli e provincia – ci ha chiesto questa domenica simbolica per dare un segnale ai cittadini, ora aspettiamo le dosi per far partire la somministrazione in tutte le altre farmacie nei prossimi giorni”. Stamattina ogni farmacia partecipante ala giornata simbolica ha ricevuto 100 o 50 dosi di Johnson e la giornata ha avuto successo anche con file all’esterno delle farmacie: “Potevamo vaccinare – spiega Santagada – cittadini dai 40 ai 59 anni già iscritti nella piattaforma sanitaria regionale, ma se non sono presenti in piattaforma abbiamo avuti la possibilità di inserirli noi. I farmacisti come previsto dall’accordo quadro hanno fatto un corso a distanza dell’Istituto Superiore di Sanità, e saranno seguiti con un tutoraggio di un operatore sanitario. Siamo soddisfatti della partenza, come operatori sanitari di prossimità abbiamo contribuito a far reggere il sistema territoriale regionale e ora contribuiamo alla vaccinazione di massa”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Fontana, finalmente da oggi riapre la Villa Reale di Monza
Dopo più di un anno
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
30 maggio 2021
15:10
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“Dopo più di un anno finalmente riapre la Villa Reale di Monza”: il presidente della Lombardia Attilio Fontana ha voluto rimarcare la data sui social, dopo un anno di vicissitudini e scambi d’accuse con l’ormai ex gestore.
“Da oggi al 2 giugno eventi musicali e ingresso libero per visitare le magnifiche stanze della Villa.
Ingresso – ha ricordato – dalle 10 alle 20, prenotazione obbligatoria online sul sito ReggiadiMonza per garantire la presenza massima di 150 persone ogni ora”.

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

Covid: 30 nuovi casi in Sardegna e un decesso
Continua calo dei ricoverati in ospedale, ora sono 155
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
30 maggio 2021
15:12
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Sono 56.643 casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall’inizio dell’emergenza. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale sono stati rilevati 30 nuovi casi.
In totale sono stati eseguiti 1.302.238 tamponi, per un incremento complessivo di 1.062 test rispetto al dato precedente. Il tasso di positività e del 2,8%.
Si registra un nuovo decesso (1.461 in tutto). Sono invece 141 (-4) le persone attualmente ricoverate in ospedale in area medica, mentre resta invariato (14) il numero dei pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 12.629 e i guariti sono complessivamente 42.398 (+48).
Sul territorio, dei 56.643 casi positivi complessivamente accertati, 14.816 (+13) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 8.635 nel Sud Sardegna, 5.154 a Oristano, 10.857 (+8) a Nuoro, 17.167 (+9) a Sassari.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Italia verso la zona bianca, le vittime al minimo da ottobre
Sono ancora in calo i ricoveri, immunizzato un italiano su 5
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
31 maggio 2021
13:57
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Accelera il conto alla rovescia verso la normalità nel Ponte del 2 giugno, un assaggio di vacanze ormai quasi vere per milioni di italiani. Oggi tocca a Friuli Venezia Giulia, Sardegna e Molise – le prime tre regioni che diventano ‘bianche’ – dire addio al coprifuoco e salutare le riaperture di ristoranti e bar al chiuso, piscine coperte, parchi tematici, sale giochi, wedding, fiere, sagre, circhi, corsi di formazione, convegni.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
L’1 giugno si potrà mangiare nei locali al chiuso ed assistere agli eventi sportivi al coperto (con capienza al 25%) in tutta Italia. Il 7 giugno il coprifuoco slitta alle 24 a livello nazionale (uscita libera, invece, per le regioni bianche).

La corsa alle riaperture è spinta dalla campagna vaccinale – anche ieri sopra le 500mila somministrazioni giornaliere dopo il record di venerdì – e dal continuo calo di contagi e vittime: ieri i morti sono stati 44, il numero più basso dallo scorso 14 ottobre. In continua diminuzione i ricoverati in terapia intensiva (sono 1.061), che si avviano a scendere sotto quota mille dopo mesi. In risalita il tasso di positività, all’1,8% (+0,5% rispetto a ieri) Il viceministro della Salute, Pierpaolo Sileri, sparge ottimismo. “Non dobbiamo preoccuparci – assicura – dell’aumento di contagi in Inghilterra: lì ci sono stati seimila casi di variante indiana, di cui 5mila da persone non vaccinate. In Italia la variante indiana è all’1%. Noi dobbiamo correre con la vaccinazione, completare le seconde dosi, continuare con mascherine e distanze e insieme, noi e la popolazione, ci lasceremo questa situazione alle spalle”. Intanto, il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha firmato la proroga dell’ordinanza, fino al 21 giugno, che vieta l’ingresso in Italia per chi proviene da India, Bangladesh e Sri Lanka. Le tre regioni bianche, dunque, oggi dicono addio a mesi di restrizioni (la Sardegna, in effetti, era diventata bianca già a fine febbraio ma poi era tornata rossa): continuano ad essere in vigore gli obblighi di mascherina e distanziamento, ma ripartono tutte le attività che erano state sospese dalla pandemia. Resta lo stop, invece, per le discoteche come attività di ballo. E Sileri si augura che “possano riaprire presto con il green pass e diventare un punto dove ci si possa anche vaccinare e raggiungere così i giovani che a volte sono più refrattari alle vaccinazioni”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Dal 7 giugno saranno in bianco – secondo l’attuale andamento dei contagi – anche Abruzzo, Liguria, Umbria e Veneto, mentre dal 14 dovrebbe toccare a Emilia Romagna, Lazio, Lombardia, Piemonte, Puglia e alla provincia di Trento.
Le ultime sette regioni ancora gialle potrebbero cambiare colore dal 21 giugno, con l’inizio dell’estate. Il calendario delle riaperture prevede (per le regioni non bianche) il via libera dal 15 giugno ai matrimoni con cerimonia, parchi tematici e congressi; dal 21 giugno via il coprifuoco; dall’1 luglio riprendono infine corsi di formazione, centri benessere, sale giochi, eventi sportivi al chiuso, piscine coperte. Per quest’ultima attività Anna Maria Bernini (Forza Italia) invita il Governo a valutare “con grande attenzione l’appello del presidente della Federazione Nuoto Paolo Barelli, che chiede di anticipare la riapertura”. Sul fronte vaccini, giovedì prossimo si archivia definitivamente il sistema delle fasce di età (già bypassato in alcune Regioni dai vari open day organizzati) : chiunque, dai dodicenni in su, potrà vaccinarsi.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Per la fascia dei ragazzi tra i 12 ed i 15 anni l’Aifa (Agenzia italiana del farmaco) entro oggi dovrebbe esprimersi, dopo l’ok arrivato dall’Ema. “Pensare agli adolescenti e ai bambini – ha spiegato il presidente dell’Aifa, Giorgio Palù – è importante perchè sappiamo che se vogliamo limitare la catena della trasmissione questo è il meccanismo”.

Le somministrazioni totali sono 34.234.814, le persone immunizzate sono 11.785.375 (un italiano su 5). E a giugno sono attese oltre 20 milioni di dosi. Mentre parte la vaccinazione ‘universale’ c’è il problema di raggiungere i soggetti in età vulnerabile finora sfuggiti alle punture: si tratta in primo luogo di 375mila over 80 (poco più dell’8% della popolazione complessiva di quella fascia d’età); poi 1 milione e 97mila tra i 70 ed i 79 anni (il 18%) e 2 milioni e 345mila tra i 60 ed i 69 anni (il 31%). Sempre dal 3 giugno, infine, le somministrazioni potranno avvenire anche nelle aziende: nelle scorse settimane oltre 700 avevano dato disponibilità.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Mottarone: Eitan migliora e comincia a mangiare
Il bambino di cinque anni è l’unico sopravvissuto alla strage della funivia Stresa-Mottarone
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
31 maggio 2021
12:25
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Nel giorno in cui il Piemonte veste i colori del lutto per la tragedia del Mottarone arriva dall’ospedale Regina Margherita di Torino la notizia che il piccolo Eitan, l’unico sopravvissuto all’incidente, ha cominciato a mangiare. “Le condizioni di Eitan – dicono i medici – sono in significativo miglioramento anche se la prognosi rimane riservata.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Per la prima volta ha potuto assumere alimenti morbidi e leggeri”. Il bimbo rimane in Rianimazione per precauzione. Se non ci saranno complicazioni nei prossimi giorni verrà sciolta la prognosi. Accanto a sé ha sempre la zia Aya e la nonna arrivata da Israele nei giorni scorsi.

E’ passata una settimana dal terribile schianto della funivia costato la vita a 14 persone. A mezzogiorno in punto su Stresa è calato per un minuto il silenzio. Tutto si è fermato. Compresi i molti turisti che camminavano sul lungolago dove ancora molti alberghi sono chiusi per la pandemia. Qualcuno è anche salito verso la vetta del Mottarone per una breve commemorazione sul luogo della disgrazia. “Non abbiamo promosso altre iniziative – dice il sindaco Marcella Severino – perché la nostra vicinanza ai familiari delle vittime l’abbiamo dimostrata e continueremo a farlo. Il nostro silenzio è la cosa migliore nel rispetto di chi soffre e di chi ha perso la vita”. Da una settimana le bandiere del municipio di Stresa sono a mezz’asta e da allora anche sul sito del Comune lo stemma di Stresa è avvolto da un nastro nero. “E’ stata una strage immane che il Piemonte con profondo sentimento e senso di dolore non dimenticherà mai”, dice il presidente del consiglio regionale, Stefano Allasia, mentre il governatore Alberto Cirio rivolge “a tutte le famiglie distrutte da questa follia il nostro abbraccio forte”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Ex Ilva: processo per disastro ambientale,domani la sentenza
Dopo 11 giorni camera consiglio,chieste 35 condanne per 4 secoli
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
TARANTO
30 maggio 2021
17:23
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
E’ attesa per domani, a cinque anni dall’avvio del dibattimento, la sentenza del processo chiamato “Ambiente Svenduto” per il presunto disastro ambientale causato dall’ex Ilva di Taranto negli anni di gestione della famiglia Riva. Le parti sono state convocate per le ore 10 nell’aula magna della Scuola Sottufficiali della Marina militare, dove i giudici sono in camera di consiglio dalla tarda serata del 19 maggio scorso.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Il dispositivo sarà letto dal presidente della Corte d’Assise Stefania D’Errico (a latere Fulvia Misserini e sei giudici popolari). Sono 47 gli imputati tra dirigenti ed ex dirigenti del Siderurgico, politici e imprenditori.
Al termine della requisitoria, il pm Mariano Buccoliero, ha chiesto 35 condanne per circa quattro secoli di carcere, il non doversi procedere per prescrizione per altri 9 imputati e sanzioni pecuniarie e misure interdittive per le tre società Ilva, Riva Fire e Riva Forni elettrici.
Cittadini e associazioni ambientaliste hanno annunciato per domani un sit-in davanti alla Scuola Sottufficiali della Marina a partire dalle ore 9. Chiesti 28 e 25 anni di carcere per Fabio e Nicola Riva, ex proprietari e amministratori dell’Ilva; 28 anni per l’ex direttore dello stabilimento di Taranto Luigi Capogrosso, 20 anni per il dirigente Adolfo Buffo e per cinque ex “fiduciari aziendali”. Sollecitata inoltre la condanna a 5 anni per l’ex presidente della Regione Puglia Nichi Vendola.
L’inchiesta sfociò il 26 luglio del 2012 nel sequestro degli impianti dell’area a caldo. La pubblica accusa ha parlato di inquinamento “devastante per l’ambiente e per la salute”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Valanghe: scialpinista morto in Valle d’Aosta
Incidente sotto il rifugio Nacamuli, in Valpelline
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
AOSTA
30 maggio 2021
17:25
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Uno scialpinista è morto in Valle d’Aosta dopo essere stato travolto da una valanga. L’incidente è avvenuto nel primo pomeriggio sotto il rifugio Nacamuli al Col Collon, in Valpelline (valle del Gran San Bernardo), a circa 2.700 metri di quota.
A dare l’allarme è stata la compagna di gita della vittima, che prima ha provato invano a disseppellirlo e poi è scesa più a valle per chiamare i soccorsi. Al momento non sono state rese note le generalità dello scialpinista deceduto. Sul posto è intervenuto il Soccorso alpino valdostano e il Soccorso alpino della Guardia di finanza di Cervinia, che si occupa delle indagini.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Clochard morto vicino Ortomercato Milano, è caduto da tetto
Corpo non presenta segni di violenza
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
30 maggio 2021
17:36
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Un clochard marocchino, di 32 anni, è stato trovato morto nel primo pomeriggio a Milano, in un’area a fianco l’Ortomercato. Dai primi accertamenti, sembrerebbe sia caduto accidentalmente dal tetto di un edificio adiacente dismesso.

Il nordafricano, in base a quanto spiegato dalla polizia che sta conducendo le indagini, non presentava sul corpo segni di violenza. L’uomo, la cui scoperta risale alle 14, era per terra all’interno dello stabile fatiscente, in via Cesare Lombroso alla periferia della città. In tasca aveva una tessera per la mensa dei poveri.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: 44 morti, numero più basso dal 14 ottobre
In calo anche positivi e ricoverati in terapia intensiva
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
30 maggio 2021
17:36
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Sono 44 i morti con il Covid registrati nelle ultime 24 ore (ieri erano stati 83).
Si tratta del numero più basso registrato dallo scorso 15 ottobre, quando furono 43.
I positivi sono stati 2.949, in calo rispetto ai 3.351 di ieri. Questi i dati del ministero della Salute.
I tamponi effettuati sono stati 164.495. Il tasso di positività è dell’1,8%, in salita rispetto all’1,3% di ieri. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 1.061, in calo di 34 rispetto a ieri. Sono invece 6.591 i pazienti ricoverati con sintomi nei reparti ordinari, 209 in meno nelle ultime 24 ore.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Monumento in ricordo Pertini,disfida Savona-Stella
Stele con sue frasi nel capoluogo, una statua nel paese natale
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
SAVONA
30 maggio 2021
17:46
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Il ricordo di Sandro Pertini mette in contrapposizione Savona, la sua città, e Stella, il paese del Savonese dove è nato. Accade per l’opera scelta dal Comune capoluogo da installare in città per tramandare il messaggio e la figura del Presidente più amato dagli italiani.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
E così va in scena una disfida a colpi di monumenti .
Nel 2019 il capoluogo ha deciso di indire un concorso per la realizzazione di un’opera in memoria di Pertini: a vincere è stato il bozzetto dell’artista Gianni Lucchesi. Si tratta di una stele d’acciaio su cui sono intagliate frasi e parole emblematiche degli ideali del padre costituente. Una scelta che il sindaco di Savona Ilaria Caprioglio ha spiegato così: “La mia ferma decisione di estendere il bando di gara a opere anche astratte, uscendo dalla logica della statua, è legata anche alla consapevolezza che il nostro ex Presidente non amasse essere raffigurato”. L’opera, costata circa 30 mila euro, verrà materialmente installata il prossimo 2 giugno, Festa della Repubblica.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
La scelta di quel monumento astratto, però, non è piaciuta a tutti, anzi a Stella proprio non piace. E così il piccolo Comune dell’entroterra Savonese ha colto al volo l’offerta di uno degli artisti che aveva partecipato al bando di Savona, lo scultore di Siracusa Pietro Marchese, il cui lavoro era stato escluso dalla commissione savonese. Marchese ha contattato il sindaco di Stella Marina Lombardi e ha offerto gratuitamente il suo bozzetto: una statua in bronzo a grandezza naturale. L’opera ritrae Sandro Pertini in atteggiamento riflessivo e ovviamente non poteva mancare la sua pipa. Il piccolo Comune di Stella è riuscito a trovare i fondi per la fusione dell’opera che sarà collocata davanti alla casa natale di Pertini, divenuta un museo.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini:in Campania 1.022.068 hanno ricevuto la seconda dose
Le somministrazioni effettuate sono state, in totale, 3.282.986
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
NAPOLI
30 maggio 2021
17:47
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Complessivamente in Campania sono stati vaccinati con la prima dose 2.260.918 cittadini. Di questi 1.022.068 hanno ricevuto la seconda dose.
Le somministrazioni effettuate sono state, in totale, 3.282.986. i dati delle vaccinazioni in Campania, fa sapere l’Unità di Crisi, sono aggiornati alle 17.00 di oggi.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Napoli:lady de Magistris saluta,anni intensi senza rimpianti
“Molte le delusioni, sono stata first lady atipica”
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
NAPOLI
30 maggio 2021
17:49
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Un bilancio dopo dieci anni dall’elezione a sindaco del marito e a 23 dalla data del loro matrimonio. Con un post su Facebook, Maria Teresa Dolce, moglie del sindaco di Napoli Luigi de Magistris, affida il suo commiato da “first lady atipica”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“Raramente – esordisce – pubblico foto con mio marito, difficilmente parlo di noi.
Sono stati anni intensi ed io sono stata sicuramente una ‘first lady’ atipica: non ho dato cene, non ho partecipato a cene (se non quelle tra amici stretti e cari), quel che ho fatto nel sociale l’ho fatto in silenzio e continuando un percorso iniziato da ragazzina. Ho viaggiato perennemente in metro, tra le giuste lamentele di chi, come me, viveva i disagi ma affermava spesso ‘tanto che se ne importano, loro viaggiano con tutte le comodità’ e ne ho sorriso amaramente”. “Mi sono reinventata professionalmente, faticando il doppio e dovendo affrontare il pregiudizio, forse a volte inconsapevole, di chi credeva che non valessi e che avrei approfittato del mio ruolo – scrive – Ho vissuto questi anni con l’onore di accompagnare un uomo di altissimo valore etico e con la profonda convinzione che questo ‘potere’ fosse funzionale esclusivamente al servizio del bene comune, della città. Non ho mai subìto nulla, ho sempre scelto: di condividere, di restare, di parlare, di tacere, di lottare, di osservare, di aspettare. Anni intensi, non rimpiango nulla, nonostante le molte delusioni”.
Conclude così: “E’ passato il tempo, 23 dal mio matrimonio, 10 dalla prima elezione a sindaco ma, parafrasando Vecchioni, “se ha cercato di fregarmi il tempo, ho fottuto il tempo con l’amore” .
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: in Lombardia 5 decessi e 458 nuovi positivi
Un contagiato a Lodi, 157 a Milano
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
30 maggio 2021
17:49
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Con 28.195 tamponi effettuati è di 458 il numero di nuovi positivi al Coronavirus registrati in Lombardia, una percentuale dunque dell’1,6% in leggero aumento rispetto a ieri che non raggiungeva l’1,4%.
Sono 246 i ricoverati in terapia intensiva, tre più di ieri, e 1076 negli altri reparti (-55).
I decessi sono invece cinque, un numero mai così basso da ottobre, che porta comunque il totale da inizio pandemia a 22598.
Per quanto riguarda le province, sono stati segnalati 157 casi a Milano, 62 a Brescia, 50 a Bergamo, 37 a Pavia, 32 a Monza, 24 a Varese e Mantova, 20 a Como, 19 a Lecco, 11 a Cremona, 10 a Sondrio e 1 a Lodi.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Resistenza, morto Paolo Orlandini, comandante ‘Millo’
Aveva 97 anni. Medaglia d’argento al valore militare
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
ANCONA
30 maggio 2021
18:08
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
E’ morto a 97 anni il comandante partigiano Paolo Orlandini. Nato ad Ancona il 26 gennaio 1924, con il nome di battaglia ‘Millo’ operò ad Ancona, Osimo, Cingoli, Frontale, ricorda l’Anpi di Ancona su facebook.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Ha comandato il Gruppo Cingoli, Distaccamento Frontale, Distaccamento Stacchiotti, Distaccamento Paolo, appartenenti alla V Brigata Garibaldi Marche di Ancona. Medaglia d’argento al valor militare, iniziò la Resistenza il 16 Ottobre 1943 e dopo la liberazione della provincia di Ancona si arruolò nel Corpo Italiano di Liberazione (CIL) divenendo comandante del gruppo motociclisti della divisione Cremona fino al 29 aprile 1945. Nel corso degli anni, ha mantenuto un costante impegno nell’Anpi e una attenzione particolare verso i giovani e, in particolare, le scuole. Presidente onorario dell’Anpi della provincia di Ancona, nel 1998 ha pubblicato la sua storia nel libro ‘Da balilla a partigiano’. L’ultima sua intervista è stata rilasciata a Gad Lerner e Laura Gnochi per il libro ‘Noi Partigiani’. Le onoranze funebri, nel rispetto delle misure sanitarie anti-Covid, si svolgeranno martedì 1 giugno alle ore 10 presso la Sala del Commiato del Cimitero di Tavernelle ad Ancona. La Camera ardente presso la Casa funeraria Tabossi, in via Montagnola 13, Ancona sarà aperta lunedì 31 maggio dalle 9 alle 19.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Salone nautico Venezia: varata ‘Selecta’, gondola storica
E’ opera di recupero e restituzione nel segno della tradizione
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
VENEZIA
30 maggio 2021
19:45
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
La tradizione veneziana sbarca al Salone Nautico Venezia 2021. Infatti oggi si è svolto il varo di “Selecta” una delle ultime gondole storiche, opera del maestro d’ascia Giuseppe Giuponi, al termine del restauro realizzato da un’azienda italiana in omaggio al legame con la città lagunare.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
All’incontro, introdotto dal direttore del Salone Nautico Fabrizio D’Oria, erano presenti in rappresentanza dell’Amministrazione comunale l’assessore al Turismo Simone Venturini e il consigliere delegato alla Tutela delle tradizioni Giovanni Giusto. Il restauro è frutto di un progetto culturale in collaborazione con la Società di Mutuo Soccorso Carpentieri e Calafati (Smscc) e l’associazione Arzanà, nata con lo scopo di riunire esperti locali e internazionali di etnografia e storia navale dell’Alto Adriatico, con il beneplacito dell’Associazione dei Gondolieri di Venezia. In rappresentanza di quest’ultima è intervenuto il presidente Andrea Balbi.
“E’ un momento importante per Venezia perché il Salone Nautico rappresenta un punto di ripartenza – ha spiegato l’assessore Venturini – Quale modo migliore per rilanciare la città se non ripartendo dalle tradizioni, che voi avete nobilitato e donate alla città con il restauro della gondola, anche con un percorso di approfondimento storico e filologico che ha colto l’anima di Venezia”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
‘Custodi del mondo’ vince il 63/o Zecchino d’oro
Brano di Cristicchi interpretato da Anita Bartolomei, di 8 anni
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BOLOGNA
30 maggio 2021
20:21
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
‘Custodi del mondo’, brano scritto da Simone Cristicchi e Gabriele Ortenzi e cantato da Anita Bartolomei, 8 anni, di Belforte del Chienti (Macerata), ha vinto la 63/a edizione dello Zecchino d’Oro, tornato su Rai1 in una formula inedita per recuperare l’appuntamento di dicembre 2020, rinviato per l’emergenza Covid. Al secondo posto ‘Un minuto’, cantato da Angelica Zina Cottone, 9 anni, di Reggio Calabria; terzo ‘Il bambino e il mare’, interpretato da Andrej Avella, 7 anni, di Giardini Naxos (Messina).
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Forse nel cuore di ogni bambino – è la filosofia del pezzo vincitore – si nasconde un prezioso ‘custode del mondo’ dai poteri speciali: potrebbe sfamare il mondo intero con una ricetta segreta, o diventare un orologiaio che ferma il tempo nei momenti felici, o ancora salvare il mare insegnando agli altri a non sporcare. Una doppia diretta – con Carlo Conti dagli studi tv dell’Antoniano di Bologna e Mara Venier da quelli di ‘Domenica In’ a Roma – ha ospitato la gara tra 14 canzoni, interpretate dal vivo da 16 piccoli solisti accompagnati dal Piccolo Coro diretto da Sabrina Simoni. A votarle una giuria di ‘vip’ tra cui Katia Ricciarelli, Pupo, Cristina D’Avena (che allo Zecchino del ’68 ‘nacque artisticamente’ a tre anni e mezzo con ‘Il valzer del moscerino’) e Anna Tatangelo e una composta da dieci bambini, oltre ai componenti del Piccolo Coro. Tra gli autori dei brani anche Francesco Tricarico, Leonardo Pieraccioni e Paolo Belli.
La compilation, distribuita da Sony Music Italia, è stata realizzata per il quarto anno sotto la direzione artistica del maestro Peppe Vessicchio. Anche nella 63/a edizione lo Zecchino d’Oro si è fatto portavoce del progetto solidale ‘Operazione pane’, che supporta 13 mense francescane in tutta Italia, sostenuto da Rai per il Sociale. Tra le 700 famiglie aiutate lo scorso anno – ricorda il direttore dell’Antoniano, fra Giampaolo Cavalli – una su tre ha chiesto aiuto per la prima volta in seguito ai disagi economici provocati dall’emergenza Covid.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Tv: Fazio chiude e annuncia, Che tempo che fa è confermato
Programma Rai3 resta a domenica sera. Contratto rinnovato
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
30 maggio 2021
20:57
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
L’ultima puntata di Che Tempo che Fai, questa sera su Rai3 si conclude con un arrivederci. Fabio Fazio si è rivolto alla platea degli spettatori per annunciare che Il programma resta nella domenica sera della terza rete della Rai anche per la prossima stagione tv 2021-2022, confermato dal direttore Franco Di Mare, visti anche gli ottimi ascolti.

Il contratto di Fazio era in scadenza con questa stagione televisiva e a quanto affermato dallo stesso artista questa sera viene rinnovato.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Migranti: rintracciate 39 persone stamani a Udine
Erano a piedi, con loro 5 minori. Indagini dei Carabinieri
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
UDINE
31 maggio 2021
09:24
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Un nuovo gruppo numeroso di migranti è stato rintracciato questa mattina a Udine. Si tratta di un gruppo di 39 persone che sono state individuate mentre camminavano in viale Palmanova, nella zona sud della città.
Tra loro c’erano anche 5 minorenni.
Gli stranieri, tutti cittadini pakistani, sono stati rintracciati dai Carabinieri del Nucleo operativo di Udine durante un servizio di pattugliamento del territorio. Sono in corso accertamenti.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Ex Ilva: attesa sentenza, presidio cittadini e attivisti
‘Speriamo sia restituita giustizia alla città’
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
TARANTO
31 maggio 2021
09:53
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“Nella speranza di una sentenza storica che restituisca giustizia alla città, il mondo dell’attivismo tarantino sente la responsabilità di presidiare questo importante momento. E’, inoltre, anche l’occasione per ribadire che vera giustizia sarà fatta solo quando quegli impianti, oggetto di reati così gravi, saranno chiusi definitivamente”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Lo sottolineano i portavoce del movimento ‘Giustizia per Taranto’ che, insieme a cittadini e rappresentanti di altre associazioni, tengono un sit-in nei pressi della Scuola sottufficiali della Marina militare dove in mattinata sarà letta la sentenza di primo grado del processo chiamato “Ambiente Svenduto” sul presunto disastro ambientale causato dall’ex Ilva negli anni di gestione della famiglia Riva.
I pm hanno chiesto 35 condanne per circa quattro secoli di carcere, il non doversi procedere per prescrizione per altri nove imputati, e sanzioni pecuniarie e misure interdittive per le tre società Ilva, Riva Fire e Riva Forni elettrici, oltre alla confisca degli impianti.
In presidio, tra gli altri, ci sono anche rappresentanti del movimento Tamburi Combattenti e delle associazioni che aderiscono al Comitato per la Salute e per l’Ambiente (Peacelink, Comitato Quartiere Tamburi, Donne e Futuro per Taranto Libera, Genitori Tarantini, LiberiAmo Taranto e Lovely Taranto).
Sono circa mille le parti civili. Tra queste c’è il consigliere comunale Vincenzo Fornaro, ex allevatore che subì l’abbattimento di circa 600 ovini contaminati dalla diossina.
“E’ il giorno – osserva – in cui si stabilirà dopo 13 anni chi ha ragione tra un manipolo di pazzi sognatori che continuano a immaginare un futuro diverso per questa città e chi resta industrialista convinto. Grazie a tutti quelli che in questi anni si sono battuti per arrivare a questo punto. Abbiamo fatto il massimo e continueremo a farlo”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
RipARTiAMO, domani illy offre un espresso a tutta l’Italia
Nella nuova tazzina artistica che celebra la riapertura
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
TRIESTE
31 maggio 2021
10:04
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Un caffè offerto negli illy Caffè e in tutti i bar partner aderenti all’iniziativa in tutta l’Italia e servito in una nuova tazzina d’artista disegnata da Matteo Attruia. E’ RipARTiAMO, il gesti simbolico scelto dal gruppo triestino del caffè per per celebrare la riapertura alle consumazioni in bar e ristoranti al bancone e ai tavoli, domani, con l’auspicio che non subentrino più le condizioni per dover richiudere nuovamente.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Sono oltre 3 mila i bar aderenti in tutta Italia, da Nord a Sud.
“E’ giusto sottolineare il momento finalmente di ritorno alla quasi normalità con un gesto simbolico e concreto allo stesso tempo, in Italia il caffè è un momento piacevole per se stessi, di inizio giornata per tanti, o comunque un momento socializzazione in generale – spiega l’a.d. di illycaffè Massimiliano Pogliani – E’ bello regalare, e con una tazzina simbolica che ricordi questo giorno che crediamo tutti possa essere un vero inizio. Più di quanto non sia avvenuto lo scorso anno quando pensavamo che i contagi fossero destinati a scomparire, quest’anno però ci sono i vaccini, che stanno progredendo che speriamo ci portino verso la fine del tunnel”.
Speriamo che “tutte attività che riapriranno non chiudano più, poiché è questo che uccide l’attività, chiusura e incertezza”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: al via dosi ai primi 4mila maturandi pugliesi
Emiliano, ‘vostri occhi di gioia mi riempiono cuore di orgoglio’
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BARI
31 maggio 2021
10:17
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Circa quattromila maturandi pugliesi, sui 40mila complessivi, hanno ricevuto ieri la prima dose del vaccino anti-Covid. Decine di hub di tutta la regione hanno aperto dalle 18 alle 22 le vaccinazioni per gli studenti dell’ultimo anno delle scuole superiori che dal 16 giugno affronteranno l’esame di maturità.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
L’adesione degli studenti alla campagna vaccinale è stata quasi totale. “Vedere i vostri occhi pieni di gioia mi riempie il cuore di orgoglio. Avete risposto alla chiamata, esprimendo con questo gesto la voglia di ritornare a una vita normale” ha commentato il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano.
A Bari, nell’hub in Fiera del Levante, è stato il turno dei primi 300 del liceo scientifico Scacchi, che hanno vissuto con sentimenti di speranza, gioia e voglia di libertà l’opportunità di vaccinarsi. “L’esame di maturità è una tappa importante, rappresenta una fase di passaggio nella vita dei ragazzi – ha detto l’assessore regionale alla Sanità, Pier Luigi Lopalco -.
La vaccinazione permetterà loro di affrontare con maggiore serenità non solo l’esame, ma anche l’inizio di nuove avventure accademiche”.
Ad accogliere gli studenti il direttore generale della Asl di Bari, Antonio Sanguedolce. “E’ un bel segnale anche per il futuro – ha detto – , perché arrivare a vaccinare questi giovani significa che la campagna vaccinale si avvicina ad una fase cruciale, il traguardo è più vicino”.
Anche nelle altre province sono cominciate le vaccinazioni dei maturandi: 429 nella Bat, 1.500 nel Brindisino, 996 a Foggia, 540 a Lecce e gli studenti di due scuole a Taranto.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
‘Ndrangheta:gli incendiano negozio perché non vuole venderlo
Reggio C.,due arresti per tentata estorsione e danneggiamento
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
REGGIO CALABRIA
31 maggio 2021
10:18
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Due persone Antonio Morabito, di 41 anni, e Riccardo D’Anna (28), sono state arrestate dai Carabinieri di Reggio Calabria con l’accusa di tentata estorsione, danneggiamento mediante incendio e porto di arma in luogo pubblico. Nei confronti di uno degli indagati anche la contestazione del reato di associazione di tipo mafioso.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Gli arresti sono stati fatti nell’ambito dell’operazione “La Fabbrica dei cornetti”, coordinata dal procuratore Giovanni Bombardieri e dai sostituti della Dda Walter Ignazitto e Nicola De Caria. Oltre all’arresto i carabinieri hanno eseguito il sequestro, disposto dalla Dda, di due imprese, del valore di due milioni di euro, operanti nel settore della produzione e vendita di prodotti dolciari e della panificazione.
Secondo quanto emerso dalle indagini al titolare di una tabaccheria della città non voleva vendere l’esercizio commerciale, i due hanno incendiato la saracinesca del locale.
Il solo Morabito è accusato anche di associazione mafiosa perché ritenuto espressione della cosca Ficara-Latella.
Quanto acquisito nel corso delle indagini, oltre a fornire la plastica dimostrazione, secondo gli investigatori, del pieno inserimento degli indagati nelle dinamiche mafiose locali, costituisce elemento di riscontro alle dichiarazioni di diversi collaboratori di giustizia. Le indagini hanno permesso di documentare che Morabito, con l’ausilio di D’Anna, aveva inizialmente tentato di estorcere, attraverso l’invio di messaggi diretti al proprietario di una tabaccheria, il consenso alla cessione dell’ attività. Quando però la vittima si è opposta ai suoi desiderata, quest’ultimo ha incaricato D’Anna di appiccare il fuoco alla saracinesca dell’esercizio.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Covid, il Molise in zona bianca, virus arretra ancora
Nell’ultima settimana 35 contagi, i ricoverati restano solo 11
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
CAMPOBASSO
31 maggio 2021
10:25
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
In Molise, dove questa mattina è scattata la zona bianca e con essa nuove riaperture mentre numerose restrizioni sono state cancellate, compreso il ‘coprifuoco’, il virus continua ad arretrare. Lo confermano anche i dati della settimana appena passata.
I positivi negli ultimi sette giorni sono stati 35 su 2.768 tamponi processati, con un tasso di positività all’1,2 per cento (nella settimana precedente i contagi erano stati 36 con un tasso all’1,3). Gli attualmente positivi in regione oggi restano 133 (67 in meno rispetto a lunedì scorso) mentre i ricoverati in ospedale sono passati da 20 a 11 (9 in meno). Restano solo 2 i pazienti in terapia intensiva (erano 5 lunedì scorso). Le vittime in una settimana sono state 3 (sale a 491 il totale dei decessi in regione dall’inizio della pandemia), mentre i guariti negli ultimi sette giorni sono stati 99 (il totale dei molisani che hanno sconfitto il covid sale a 12.962).
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Fondi Regione ai cacciatori finiti in rinfreschi, indaga Gdf
Contributi anti-bracconaggio per pizzette e prosecco
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
VENEZIA
31 maggio 2021
10:50
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Fondi pubblici della Regione alle associazioni dei cacciatori, per contrastare il bracconaggio, finiti anche in patatine, pizzette e prosecco di rinfreschi e buffet. E’ l’ipotesi sulla quale stanno indagando in Veneto la Corte dei Conti e la Guardia di Finanza.
Si tratta di 262 milioni di euro erogati nel 2018 dalla Regione Veneto alle associazioni venatorie, che in piccola parte – riferisce il Gazzettino – sono finiti per pagare salatini, pizzette sfoglia, bottiglie di vino e acqua, altri prodotti per rinfreschi. Le Fiamme Gialle hanno chiesto gli atti alla Regione. Adesso di quei contributi finiti in prodotti alimentari si sta interessando anche la Corte dei Conti. Erano stati alcuni consiglieri regionali a chiedere chiarimenti sulle spese sostenute dalle associazioni venatorie con i contributi pubblici.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Ex Ilva: processo, 22 e 20 anni per Fabio e Nicola Riva
Tre anni e mezzo reclusione per ex presidente Puglia Vendola
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BARI
31 maggio 2021
11:03
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
La Corte d’Assise di Taranto ha condannato a 22 e 20 anni di reclusione Fabio e Nicola Riva, ex proprietari e amministratori dell’Ilva, tra i 47 imputati (44 persone e tre società) nel processo chiamato Ambiente Svenduto sull’inquinamento ambientale prodotto dallo stabilimento siderurgico. Rispondono di concorso in associazione per delinquere finalizzata al disastro ambientale, all’avvelenamento di sostanze alimentari, alla omissione dolosa di cautele sui luoghi di lavoro.
La pubblica accusa aveva chiesto 28 anni per Fabio Riva e 25 anni per Nicola Riva.
Tre anni e mezzo di reclusione, invece, sono stati inflitti all’ex presidente della Regione Puglia Nichi Vendola. I pm avevano chiesto la condanna a 5 anni. Vendola è accusato di concussione aggravata in concorso, in quanto, secondo la tesi degli inquirenti, avrebbe esercitato pressioni sull’allora direttore generale di Arpa Puglia, Giorgio Assennato, per far “ammorbidire” la posizione della stessa Agenzia nei confronti delle emissioni nocive prodotte dall’Ilva.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Legale Bossetti, con analisi chiederò revisione processo
In attesa sapere quando e dove verranno fatti esami sui reperti
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
31 maggio 2021
11:05
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“Una volta avuto l’esito delle analisi provvederemo a chiedere la revisione del processo perché essendo assolutamente convinti dell’innocenza di Bossetti, siamo convinti che dalle nuove analisi sui reperti avremo gli elementi utili per arrivare alla revisione del processo. Purtroppo dovremo ancora attendere qualche mese prima che venga fissata la nuova udienza”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Lo ha detto a Cusano Italia TV l’avvocato Claudio Salvagni, uno dei legali di Massimo Bossetti.
“Noi vogliamo esaminare – ha aggiunto – quei 54 campioni di Dna trovati sui vestiti della povera Yara, perché crediamo che lì ci siano le risposte a tutti i dubbi ancora in piedi in questa lunga vicenda. Visto che Dna nucleare e Dna mitocondriale, esaminati dai periti dell’accusa, non combaciano con quelli di Bossetti”.
Salvagni ha raccontato di aver parlato con Bossetti pochi giorni fa: “Ho trovato un Bossetti molto in tensione per questi ultimi sviluppi, ma anche fiducioso, spera che questo esame possa essere effettuato. Rivelo inoltre che mi chiamò il giorno prima dell’ultima udienza in questo mese di maggio, per incoraggiare noi della difesa a non lasciare nulla di intentato.
Perchè Massimo Bossetti ha sempre chiesto, fin dai vari processi, l’unica cosa che avrebbe potuto dimostrare veramente la sua colpevolezza o innocenza: la perizia sul Dna. Questo perché abbiamo sempre sostenuto e continuiamo a sostenere che quel Dna lì era sbagliato, che il Dna di “Ignoto 1″ non è riferibile a Massimo Giuseppe Bossetti e l’unico modo per dimostrarlo, era effettuare quella perizia sempre chiesta e sempre negata. Dopo oltre 10 anni la tecnologia per le analisi del Dna è decisamente migliorata, quindi pensiamo sia giusto poter fare nuovi esami. Adesso comunque dobbiamo solo attendere e capire quando e dove verranno fatti nuovi esami sui reperti rimasti”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Ex Ilva: 22 e 20 anni per Fabio e Nicola Riva. Condannato a 3 anni e mezzo Vendola
Si tratta del processo chiamato Ambiente Svenduto sull’inquinamento ambientale prodotto dallo stabilimento siderurgico
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
TARANTO
31 maggio 2021
14:03
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
La Corte d’Assise di Taranto ha condannato a 22 e 20 anni di reclusione Fabio e Nicola Riva, ex proprietari e amministratori dell’Ilva, tra i 47 imputati (44 persone e tre società) nel processo chiamato Ambiente Svenduto sull’inquinamento ambientale prodotto dallo stabilimento siderurgico. Rispondono di concorso in associazione per delinquere finalizzata al disastro ambientale, all’avvelenamento di sostanze alimentari, alla omissione dolosa di cautele sui luoghi di lavoro.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
La pubblica accusa aveva chiesto 28 anni per Fabio Riva e 25 anni per Nicola Riva.
Tre anni e mezzo di reclusione sono stati inflitti dalla Corte d’Assise di Taranto all’ex presidente della Regione Puglia Nichi Vendola sempre nell’ambito del processo per il presunto disastro ambientale negli anni di gestione della famiglia Riva.
I pm avevano chiesto la condanna a 5 anni. Vendola è accusato di concussione aggravata in concorso, in quanto, secondo la tesi degli inquirenti, avrebbe esercitato pressioni sull’allora direttore generale di Arpa Puglia, Giorgio Assennato, per far “ammorbidire” la posizione della stessa Agenzia nei confronti delle emissioni nocive prodotte dall’Ilva.
La Corte d’Assise di Taranto ha condannato a 21 anni e 6 mesi di carcere l’ex responsabile delle relazione istituzionali Girolamo Archinà e a 21 anni l’ex direttore dello stabilimento di Taranto Luigi Capogrosso. E’ stata inoltre disposta la confisca degli impianti dell’area a caldo che furono sottoposti a sequestro il 26 luglio 2012 e delle tre società Ilva spa, Riva fire e Riva Forni Elettrici. Condannato a 17 anni e sei mesi l’ex consulente della procura Lorenzo Liberti.
Condannato a 2 anni l’ex direttore generale dell’Agenzia per l’ambiente (Arpa) della Puglia, Giorgio Assennato, accusato di favoreggiamento nei confronti di Vendola. Secondo l’accusa, Assennato avrebbe taciuto delle pressioni subite dall’ex governatore affinché attenuasse le relazioni dell’Arpa a seguito dei controlli ispettivi ambientali nello stabilimento siderurgico. Il pm aveva chiesto la condanna a un anno.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Assennato, che ha sempre negato di aver ricevuto pressioni da Vendola, aveva rinunciato alla prescrizione.
Ira dell’ex governatore della Puglia:  “Mi ribello ad una giustizia che calpesta la verità – ha detto Nichi Vendola dopo la sentenza -. E’ come vivere in un mondo capovolto, dove chi ha operato per il bene di Taranto viene condannato senza l’ombra di una prova. Una mostruosità giuridica avallata da una giuria popolare colpisce noi, quelli che dai Riva non hanno preso mai un soldo, che hanno scoperchiato la fabbrica, che hanno imposto leggi all’avanguardia contro i veleni industriali. Appelleremo questa sentenza, anche perché essa rappresenta l’ennesima prova di una giustizia profondamente malata”
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: una settimana senza decessi in Alto Adige
Solo dodici nuovi casi, nessun paziente nelle cliniche private
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BOLZANO
31 maggio 2021
11:18
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
L’Alto Adige da una settimana non registra più decessi di pazienti covid. I nuovi casi sono appena 12, ma – come spesso avviene di lunedì – il numero di test effettuati il giorno precedente è molto basso, ovvero: 237 tamponi pcr (10 positivi) e 881 test antigenici (2 positivi).

Non ci sono più pazienti covid in cliniche private, che ieri erano ancora 4. Sale perciò da 16 a 17 il numero dei ricoveri nei normali reparti ospedalieri, mentre resta stabile a 4 il numero dei pazienti in terapia intensiva. Sono 1.399 gli altoatesini in quarantena e 24 i guariti, che complessivamente ormai sono 72.567.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Migranti:peschereccio con duecento a bordo al largo Calabria
Ci sarebbero donne e bambini, soccorsi da Guardia costiera
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
ROCCELLA IONICA
31 maggio 2021
11:20
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Circa duecento migranti di varie nazionalità, tra cui diverse donne e minori con meno di 10 anni, sono stati intercettati e soccorsi dalla Guardia Costiera di Roccella Ionica a largo della costa calabrese.
I migranti, che secondo le prime informazioni, erano assiepati a bordo come le sardine, si trovavano su di un peschereccio di 25 metri, piuttosto malandato, localizzato a diverse miglia di distanza dalla costa della Locride.

Dopo il trasbordo sulle motovedette della Guardia Costiera i migranti saranno condotti in sicurezza nel porto di Roccella Ionica.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Scontro tra barche a Olbia, indagato comandante motoscafo
Per la Procura di Tempio l’ipotesi di reato è omicidio colposo
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
PORTISCO
31 maggio 2021
12:10
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Luigi Zambaiti, il lombardo che guidava il motoscafo che sabato mattina si è scontrato con la barca a vela su cui viaggiava Alberto Filosi, il 69enne milanese deceduto in seguito all’impatto, è formalmente iscritto nel registro degli indagati con l’accusa di omicidio colposo. L’ha deciso la Procura di Tempio, la cui inchiesta è coordinata dal sostituto procuratore Maria Paola Asara, alla luce delle ultime risultanze delle indagini condotte dagli uomini della capitaneria di porto di Olbia.
Sebbene per ora gli inquirenti scelgano di mantenere il massimo riserbo, non è da escludere alcuna ipotesi sull’incidente.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
La strage del Mottarone, il pm Bossi: per risposte sulla fune servono analisi
Gli accertamenti irripetibili saranno disposti nell’inchiesta sull’incidente della funivia
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
VERBANIA
31 maggio 2021
13:28
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“Io devo ancora chiarire con il o i consulenti tecnici quali saranno le modalità di questo accertamento irripetibile. Solo dopo faremo gli avvisi”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Lo ha spiegato la procuratrice di Verbania, Olimpia Bossi, in merito ai previsti accertamenti irripetibili sulla tragedia della funivia del Mottarone che potrebbero portare a nuove informazioni di garanzia per altri indagati.

“Io non sono ancora in grado di dire perché si è verificato questo evento”, ha spiegato la procuratrice di Verbania. Proprio per questo ci sarà una consulenza tecnica con la forma degli “accertamenti irripetibili”. Gli accertamenti irripetibili che saranno disposti nell’inchiesta sull’incidente della funivia del Mottarone “sono finalizzati a capire perché la fune si è rotta e si è sfilata, e se il sistema frenante aveva dei difetti”, e da queste analisi si vedrà se “emergeranno” anche altre responsabilità.

Nell’inchiesta uno dei punti su cui si stanno concentrando gli inquirenti è anche l’analisi delle comunicazioni, via chat o mail, tra il caposervizio Gabriele Tadini e il gestore Luigi Nerini e il direttore dell’impianto Enrico Perocchio. L’obiettivo è verificare se ci siano state indicazioni sull’uso dei forchettoni per disattivare i freni di emergenza o sulle anomalie del sistema frenante. Anomalie che hanno portato Tadini a bloccare i freni con “i ceppi”. I telefoni dei tre infatti sono stati sequestrati nei giorni scorsi.

Sotto la lente di inquirenti e investigatori ci sono il ruolo e le presunte responsabilità dell’operatore che quella mattina del 23 maggio, giorno della tragedia, non rimosse i forchettoni dai freni di emergenza su “ordine”, come chiarito da lui stesso a verbale, di Gabriele Tadini, caposervizio. Le analisi sulle eventuali responsabilità si concentrano su quella mattina, sulla decisione di tenere i ceppi e sulla consapevolezza del dipendente che non li tolse.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Il giudice smonta l’inchiesta della procura di Verbania sulla tragedia della funivia del Mottarone, costata la vita, il 23 maggio, a 14 persone: non convalida i fermi, rimette in libertà due indagati su tre, si dissocia da una buona parte delle prime conclusioni dei pubblici ministeri. Agli arresti domiciliari resta solo Gabriele Tadini, il dipendente con mansioni di caposervizio: era stato lui che, con una “condotta scellerata – si legge nell’ordinanza di custodia – in totale spregio della vita umana”, aveva deciso di lasciare inseriti i ceppi che bloccavano i freni di emergenza; e fu lui, una volta, secondo la testimonianza di un collega, a dire “prima che si rompa una traente (un cavo – ndr) ce ne vuole”. Ma non c’è prova che il gestore Luigi Nerini e il direttore di esercizio Enrico Perocchio, liberati entrambi, fossero d’accordo. “Sul piano investigativo non la vivo come una sconfitta, siamo solo all’inizio”, dichiara il procuratore Olimpia Bossi annunciando nuovi accertamenti tecnici e una serie di conseguenti avvisi di garanzia. Il gip Donatella Banci Buonamici non ha accolto una serie di osservazioni dei pm. A cominciare dal timore del pericolo di fuga dei tre indagati, giudicato inesistente anche perché non basta che ci sia del “clamore mediatico” per dimostrare che qualcuno di loro volesse scappare. Poi “non convince” l’idea che i vertici dell’azienda di gestione non volessero fermare l’impianto, da poco riaperto, per ragioni economiche: “La stagione turistica – scrive il giudice – non è ancora iniziata” e almeno fino a giugno, con l’allentamento delle restrizioni anti Covid e la chiusura delle scuole, non sono prevedibili i grandi afflussi degli anni passati. Il giudice, infine, si spinge fino a vibrare una stoccata in merito al caso di un testimone – un addetto della funivia – che a suo dire “non avrebbe mai dovuto essere interrogato come persona informata sui fatti”, cioè come teste, bensì come indagato. Ora sarà necessario capire per quale motivo, il 23 maggio, poco dopo le 12.00, si è spezzato un cavo, cosa che ha provocato la “folle corsa” verso valle della cabina 3, priva del freno di emergenza, e lo schianto al suolo. “Quando avremo un quadro chiaro delle società e delle persone da coinvolgere negli accertamenti tecnici manderemo degli avvisi”, spiega il procuratore Bossi. Ma è sui “forchettoni”, o i “ceppi” secondo il gergo degli operai della funivia, che il gip ritiene che l’ultima parola, nella caccia ai responsabili, non sia stata ancora detta. Si tratta di dispositivi che impediscono al sistema frenante della cabina di scattare in caso di necessità. Quando l’impianto è in funzione, devono essere rimossi. Eppure il 23 maggio c’erano. “Sono allibito”, ha affermato un addetto quando i carabinieri gli hanno mostrato la fotografia. Secondo le indagini era il caposervizio Tadini a ordinare di mettere o togliere i forchettoni (quando non lo faceva di persona), ma il gip afferma che almeno qualcuno di loro “poteva benissimo rifiutare”. Ora sarà la procura di Verbania a decidere se allargare la platea degli indagati. Tadini ha detto che dall’8 maggio lasciò inseriti i ceppi in varie occasioni “una decina di volte”. La cabina 3 aveva un problema alla centralina idraulica dei freni, si fermava a singhiozzo e nemmeno i manutentori della Rvs di Torino (al lavoro in subappalto per conto dell’altoatesina Leitner) erano riusciti a venirne a capo. Da qui la decisione di lasciarli al loro posto. Tadini sostiene che “lo sapevano tutti” e, in particolare, il gestore Nerini e il direttore Perocchio, ma i due hanno negato e per il gip le testimonianze dei dipendenti accreditano la loro versione. Solo il verbale di un lavoratore, uno dei manovratori in servizio il giorno della tragedia, sembra confortare il racconto di Tadini. Ma il giudice non è convinto della genuinità del suo racconto. L’uomo – ha spiegato un collega – avrebbe dovuto togliere il forchettone, con l’autorizzazione di Tadini, prima di effettuare la corsa di prova. Non lo fece, e secondo il gip, quando fu interrogato, “sapeva bene del rischio di essere lui stesso incriminato per avere concorso a causare con la propria condotta, che poteva benissimo rifiutare, la morte d 14 turisti”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Fiamme in abitazione, muore invalido
In provincia di Lucca, intossicato il fratello della vittima
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
LUCCA
31 maggio 2021
12:48
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Un pensionato, invalido, di 65 anni, Angelo Fenici, ha perso la vita in un incendio che si è sviluppato intorno alle 9:30 all’interno della sua casa in via del Chiasso a Lunata, nel comune di Capannori (Lucca). L’uomo viveva insieme al fratello che in quel momento si trovava fuori dall’abitazione.
I vicini hanno visto il fumo uscire da una finestra e lo hanno avvertito.
L’uomo è corso a soccorrere il fratello rimanendo anche leggermente intossicato dal fumo, ma le fiamme avevano ormai divorato la stanza e non ha potuto far nulla. Sul posto sono subito arrivati i pompieri che hanno domato le fiamme e i carabinieri che stanno ricostruendo quanto accaduto.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Guardia Finanza scopre 100 chili di cocaina in Friuli
In provincia Udine in edificio disabitato. Valore oltre 5mln
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
UDINE
31 maggio 2021
13:04
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Un maxi sequestro di 100 chili di cocaina allo stato puro, per un valore di mercato di oltre 5 milioni di euro, è stato eseguito dalla Guardia di Finanza di Udine in un immobile abbandonato ad Aiello del Friuli (Udine).
L’ingente quantità di droga è stato scoperto a seguito di una segnalazione ai Vigili del fuoco per una sospetta fuga di gas nell’abitazione dismessa.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Questi hanno rinvenuto numerose bombole di gas incustodite, taniche di benzina e documentazione contabile abbandonata e hanno allertato la Guardia di Finanza che, grazie a un cane antidroga, hanno trovato la cocaina.
Intervenuti sul posto i Vigili del Fuoco si sono innanzitutto accertati che non ci fossero immediati pericoli, subito dopo, notata la presenza di bombole e contabilità varia, hanno contattato la Guardia di Finanza per cercare di identificare e rintracciare il proprietario dell’immobile, per intimargli di rimuovere quanto prima le bombole e mettere in sicurezza l’intera area.
I Baschi Verdi con l’ausilio di un’unità cinofila della Compagnia di San Giorgio di Nogaro hanno approfondito l’ispezione per risalire al proprietario del fabbricato scoprendo all’interno depositati alla rinfusa anche altri beni: materiale edile, vecchi arredi da bar, elettrodomestici dismessi, pneumatici usati e contenitori vari. Immediatamente “Ghiom”, giovane pastore tedesco delle Fiamme Gialle, ha fiutato e segnalato cinque scatoloni di cartone: all’interno erano stipati 100 panetti di una sostanza poi risultata cocaina. La sostanza stupefacente avrebbe consentito di realizzare, dopo il taglio, circa 500 mila dosi, generando ricavi illeciti dallo spaccio per 30 milioni di euro.
Lo stupefacente e l’immobile sono stati posti sotto sequestro. le indagini sono in corso per individuare i responsabili, nonché l’origine e la destinazione finale della cocaina.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Morte Luana, indagato marito di titolare della ditta
Avviso di garanzia recapitato questa mattina
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
FIRENZE
31 maggio 2021
13:04
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Per la morte di Luana D’Orazio c’è un altro indagato: è il marito della titolare dell’azienda tessile di Montemurlo (Prato) dove il 3 maggio è avvenuto l’incidente sul lavoro. L’avviso di garanzia è stato notificato stamani al suo domicilio.
Secondo quanto appreso l’uomo, Daniele Faggi, sarebbe accusato degli stessi reati contestati alla moglie, Luana Coppini e al tecnico manutentore Mario Cusimano, cioè omicidio colposo e rimozione od omissione dolosa di cautele contro gli infortuni sul lavoro.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Sardegna bianca: il caffè al bancone è ritorno a normalità
Cappuccino e pasta nei tavolini interni, “rito irrinunciabile”
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
31 maggio 2021
13:34
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Il primo caffè della seconda zona bianca dell’anno in Sardegna appena sollevate le serrande: al bar Bumbo, tra via Foscolo e via Cocco Ortu a Cagliari, è un continuo di ordinazioni al bancone. È una zona strategica per la città: tre banche a venti metri, decine di negozi.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
E poi il mercato di San Benedetto a pochi passi. Nei giorni scorsi il proprietario aveva sistemato qualche tavolino all’esterno. Ma stamattina non c’erano più. Quasi a sancire un ritorno alla normalità.
“Bello riprendere con le vecchie consuetudini – confessa un cliente – il caffè da asporto è stata una soluzione temporanea.
Ma mi mancavano la ceramica della tazzina e le due chiacchiere al volo al bancone prima di andare a lavorare”. Si ritorna al passato anche con i tavolini all’interno: per molti cappuccino e pasta sono un gradito ritorno. Da consumare seduti al tavolino, ma stavolta all’interno del locale.
L’Isola aveva già beneficato di maggiori libertà agli inizi di marzo: prima zona bianca d’Italia, in solitario. Una situazione “invidiata” dal resto del Paese e che, però, era durata poco. Già prima di Pasqua l’aumento dei contagi e l’immediato passaggio in zona arancione per poi scendere ancora in fascia rossa per ben tre settimane, hanno cancellato il ricorso del primo vagito di normalità. Ora la seconda possibilità data alla Sardegna, stavolta insieme al Friuli Venezia Giulia e Molise.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Morto il regista Peter Del Monte
Tra le sue opere più riuscite, Compagna di viaggio
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
31 maggio 2021
14:05
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
È morto il 31 maggio, dopo una lunga malattia, nella clinica Antea, a Roma, il regista Peter Del Monte. Aveva 77 anni.
Lo annunciano la compagna Marina e la figlia Emilia. Da tempo viveva a Santa Marinella. Giovedì mattina l’ultimo saluto nella clinica dove è morto.
Statunitense, naturalizzato italiano, Del Monte era nato a San Francisco il 29 luglio 1943. L’esordio al cinema nel 1975 con Irene, Irene; nel 1980 il secondo film, L’altra donna (1980, menzione Speciale della giuria al Festival di Venezia). Tra gli altri film, Giulia e Giulia (1987), Étoile (1989), la coproduzione francese L’invitation au voyage (1983; Invito al viaggio). E ancora Piccoli fuochi (1985, Nastro d’argento nel 1986 a Del Monte per il miglior soggetto originale); Piso Pisello; Tracce di vita amorosa (1990) e soprattutto Compagna di viaggio (1996), in cui si narra l’emozionante incontro tra un anziano e smemorato professore (Michel Piccoli) e una ragazzina fragile e torva (Asia Argento). Con La ballata dei lavavetri (1998), dal romanzo di Edoardo Albinati Il polacco lavatore di vetri, Del Monte ha raccontato l’immigrazione dai Paesi dell’Est. Tra i suoi ultimi lavori, Controvento (2000).
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Ostia:gip convalida fermo,restano in carcere esponenti Spada
Arrestati dopo denuncia di una madre-coraggio
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
31 maggio 2021
13:50
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Restano in carcere Francesco e Juan Carlos Spada, esponenti del clan malavitoso attivo ad Ostia, sul litorale romano, fermati sabato per le accuse di sequestro di persona, associazione a delinquere per spaccio di stupefacenti e riduzione in schiavitù, aggravati dal metodo mafioso. Lo ha deciso il gip di Roma convalidando l’arresto eseguito dalla Polizia su richiesta dell’aggiunto Ilaria Calò e dal sostituto Mario Palazzi.

L’indagine è legata ad una denuncia presentata dalla madre di due ragazzi di Ostia, entrambi tossicodipendenti, con cui accusava i due Spada, figli del capoclan Armando, di violenze a cui sottoponevano i figli, torturati e umiliati dai due aguzzini con la diffusione di video sui social per qualche grammo di crack. La famiglia della donna era costretta anche a pagare agli Spada, dal 2016, l’occupazione di un garage usato come abitazione.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Sardegna bianca: pasti all’interno, “non ci credevamo più”
Aumentano prenotazioni per la cena, atteso sold out nel weekend
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
31 maggio 2021
14:08
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Ritorno alla normalità per gustare un antipasto, un primo e un secondo in ristorante a pranzo, seduti comodamente anche all’interno dei locali e senza “la fretta” di rientrare a casa la notte prima del coprifuoco. A pranzo e con le temperature già estive i clienti preferiscono stare all’aperto, ma il vero assalto ai tavolini nelle sale interne dei locali è previsto per stasera e per il prossimo fine settimana, quando è atteso anche il sold out.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“Da quando si è diffusa la voce del ritorno della zona bianca – spiega Franco Cozzolino, proprietario dell’Osteria del Teatro – sono aumentate le richieste di prenotazione. Ci sono tutti i presupposti per un balzo in avanti perché la gente ha voglia di tornare alla normalità e di festeggiare a tavola. Poi inevitabilmente si ritornerà, dopo l’entusiasmo iniziale, ai soliti numeri. Ma la sensazione è che ci siamo scrollati il problema e che possiamo finalmente voltare pagina”. Soddisfatti anche i clienti: “Quando abbiamo chiesto – spiega un gruppo di persone che si appresta a sedersi a tavola – di poter mangiare dentro e ci hanno detto di sì: quasi quasi non ci sembrava vero.
Avevamo paura che ci fosse ancora qualche regola o qualche divieto che non conoscevamo. E invece ora siamo pronti a mangiare”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Garavaglia, 9 mln italiani in vacanza per ponte 2 Giugno
Bene flusso interno, ma ora recuperare stranieri
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
VENEZIA
31 maggio 2021
14:12
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“Le previsioni che abbiamo sono di 9 milioni di turisti italiani in giro per il Paese in questo ponte del 2 Giugno. Inoltre c’è un +10% di italiani che hanno già prenotato, o pensano di prenotare per quest’estate: siamo al 54,5%, 10 punti in più rispetto al 2020”.
Lo ha detto oggi a Venezia il ministro del turismo, Massimo Garavaglia. “C’è un miglioramento evidente – ha aggiunto -, ma vorremmo molto di più. E’ un buon punto di partenza, dopodichè, va benissimo Italia su Italia, ma abbiamo bisogno di recuperare i turisti stranieri, senza i quali lo scorso anno abbiamo perso 27 miliardi”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Incidenti lavoro: operaio muore in fonderia nel Bresciano
Aveva 50 anni, caduto in una botola mentre puliva condotto
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BRESCIA
31 maggio 2021
14:58
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Un operaio di 50 anni è morto sul lavoro in una fonderia a Torbole Casaglia, nel Bresciano. L’uomo è precipitato in una botola, che si sarebbe aperta improvvisamente, mentre stava pulendo un condotto.
A lanciare l’allarme sono stati i colleghi, ma l’operaio è deceduto sul colpo.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
La canzone Bella Ciao diventa un documentario
La storia oltre il mito, coproduzione Palomar-Rai Documentari
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
31 maggio 2021
16:35
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Bella Ciao, la canzone italiana che più ha risuonato nel mondo, diventa un documentario con la regia di Giulia Giapponesi e il titolo Bella Ciao – La storia oltre il mito. Coprodotto da Palomar DOC, la nuova divisione del gruppo Palomar interamente dedicata ai documentari, e Rai Documentari, nuova divisione RAI diretta da Duilio Giammaria, in collaborazione con IMAGISSIME parte di Mediawan Group, e andrà in onda il 15 dicembre 2021 su RAI 1.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Con oltre un miliardo di visualizzazioni online, Bella Ciao è la canzone italiana più ascoltata nel mondo negli ultimi anni. Come canzone di lotta e resistenza è stata recuperata nell’ultimo quarto di secolo da decine di realtà di protesta, dalla primavera araba alle proteste #occupy Usa e #occupy Mumbai, dalla lotta alla globalizzazione alla lotta ai cambiamenti climatici, dai funerali dei vignettisti di Charles Hebdo alle rivolte in Sudan e ai movimenti di piazza in Libano, in Cile, in Turchia. Ma è anche diventata un fenomeno tipico della globalizzazione: canzone simbolo della serie Casa di carta, jingle per vendere un prodotto in Messico, musica per promuovere Netflix in Arabia Saudita.
Il progetto, primo documentario classificato nel bando sviluppo 2020 della Regione Emilia Romagna, verrà ora presentato ufficialmente a Bio to B, il mercato internazionale di Biografilm Festival.
“Bella Ciao è il primo di una lunga serie di grandi documentari internazionali che porteranno l’Italia nel mondo e siamo orgogliosi di questa coproduzione di grande prestigio” dichiara Duilio Giammaria, direttore di Rai Documentari.
«Tra i tantissimi progetti che ci sono stati proposti abbiamo scelto di produrre Bella Ciao – La storia oltre il mito – dichiara Andrea Romeo, Creative Producer di Palomar DOC – perché siamo convinti che questa canzone sia patrimonio di tutti e perché riteniamo che attraverso il film di Giulia Giapponesi si scoprirà la sua portata e l’importanza mondiale» Dice la regista: “l lavoro di ricerca che ho portato avanti in questi anni mi ha permesso di scoprire molti aspetti del percorso della canzone che ancora non conoscevo e che aprono nuovi scenari. Abbiamo archivi straordinari e intervisteremo personaggi di grande livello».
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: foto virale bimbo-infermiera. Madre, ‘finito incubo’
Ancona, mamma neonato coccolato in reparto abbraccia sanitaria
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
ANCONA
31 maggio 2021
16:35
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Nel marzo scorso era diventata un simbolo dell’impegno dei sanitari nella lotta anti-Covid, la foto del neonato ricoverato all’ospedale materno infantile Salesi di Ancona con l’infermiera accanto sdraiata sul letto, bardata con la tuta anti-contagio, che lo accarezzava, tenendogli il ciuccio. A distanza di circa due mesi – il bimbo, che ora ha 9 mesi e mezzo, era stato una settimana in ‘isolamento’ – l’abbraccio tra l’infermiera della Rianimazione Pediatrica, Katia Sandroni, ritratta in quella foto, e Roberta, mamma del neonato le cui condizioni erano progressivamente migliorate grazie anche a un intervento chirurgico.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
L’occasione è stata la cerimonia con la quale gli Ospedali Riuniti hanno voluto apporre una targa commemorativa nel vecchio ingresso della struttura, come “luogo dell’evocazione e della memoria del periodo Covid-19”, con un ingrandimento della foto e la scritta: “Ospedale Salesi marzo 2021, ‘il Covid 19 non ferma la tenerezza delle cure'”.
Presenti il piccolo, i genitori Roberta ed Enrico, i vertici degli Ospedali Riuniti e i primari di Rianimazione Pediatrica e Clinica di Ostetricia e Ginecologia. Durante la cerimonia, l’abbraccio tra la mamma del piccino e l’infermiera, le lacrime.
“Il grande incubo è finito. – ha detto commossa Roberta – Appena l’ho vista mi è venuto di abbracciarla per quello che ha fatto”.
“Ho visto la foto, ho rivisto anche Matteo e ho conosciuto i suoi genitori, una grande emozione – ha fatto eco Katia – Le ‘coccole’? E’ il nostro lavoro lo facciamo tutti i giorni. Non c’era differenza, un bambino come gli altri, mi sono sentita di coccolarlo un po'”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Figlia di Springsteen terza a Piazza di Siena
Più concreta l’ipotesi che possa rappresentare il suo paese alle Olimpiadi di Tokyo
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
31 maggio 2021
18:05
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Venerdì scorso era stata la 27enne Claricia Brinkop a sfiorare il gran colpo nella Coppa delle Nazioni, perdendo per qualche decimo di secondo il barrage che avrebbe potuto dare il successo alla Germania. Nella giornata finale, Piazza di Siena ha continuato a parlare al femminile con le belle prestazioni delle statunitensi Laura Kraut e Jessica Springsteen, figlia del ‘Boss’, rispettivamente seconda e terza nel Rolex Gp Roma (400mila euro il montepremi di questa gara), dietro al tedesco David Will, che ha ricevuto a fine gara la Lupa Capitolina dalla sindaca Virginia Raggi.
Per la Springsteen, fidanzata con il cavaliere italiano Lorenzo De Luca, è quindi sempre più concreta l’ipotesi che possa rappresentare il suo paese alle ormai vicine Olimpiadi di Tokyo.
Insomma, è mancato il successo, ma l’88/a edizione del concorso romano ha dimostrato per l’ennesima volta che l’equitazione è lo sport delle pari opportunità.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Nella storia di Piazza di Siena, in effetti, è sempre entrata con risultati notevoli nell’ambito agonistico. Limitando il campo alle italiane, sono quattro le amazzoni che hanno iscritto il loro nome nell’albo d’oro della Coppa delle Nazioni: la contessa Natalie Perrone de Noailles (moglie di Alessandro Perrone, a sua volta eccellente cavaliere, nonché direttore per oltre vent’anni del Messaggero), che vinse nel 1953 al fianco dei fratelli D’Inzeo; Giulia Serventi, prima sia nel 1961 e nel 1968; Lalla Novo, che primeggiò nel 1965 e 1966. Ultima in ordine di tempo, nel 2018, Giulia Martinengo Marquet, ormai azzurra di lungo corso.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Katia Ricciarelli si lancia nel tormentone estivo con ‘Tonight mon amour’
Il nuovo singolo di DJ Jad & Wlady feat. Il Cile & Ricciarelli
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
31 maggio 2021
17:38
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Si intitola ‘Tonight mon amour’ il singolo di DJ Jad & Wlady feat. Il Cile & Katia Ricciarelli.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
A coinvolgere in questa spericolata avventura musicale il soprano, tra le più grandi interpreti del panorama lirico nazionale e internazionale, è stato Sergio Cerruti che ha prodotto il brano con la sua etichetta Just Entertainment. Il pezzo di Dj Jad (fondatore con J-Ax degli Articolo 31) e Wlady, fratelli pionieri dell’hip-hop italiano, coniuga l’anima rock e graffiante de Il Cile con la voce pura e celestiale di Katia Ricciarelli che nel corso della sua lunga carriera si è esibita nei maggiori teatri del mondo, dalla Scala di Milano al Lyric Opera di Chicago passando per la Royal Opera House di Londra.
Katia Ricciarelli sorride e nel backstage dice: “Mi piace osare. Mi sono divertita tanto”. Le fa eco Dj Jad: “La vita è una, godiamocela”. “Katia ci è sempre piaciuta. Oltre che un’artista dall’incredibile vocalità – commenta Wlady – è un personaggio di grande impatto sotto ogni punto di vista. Abbiamo voluto immaginare la sua voce in un contesto completamente diverso dal suo, costruendole il giusto ‘vestito’. Dobbiamo ammettere che, sin dal primo ascolto, ne siamo rimasti entusiasti”. Il risultato è una canzone dal ritmo incalzante e ricca di good vibes, dal carattere energico che porta con sé ventata di allegria, libertà ed estate.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Quella di Katia Ricciarelli non è l’unica divertente incursione della musica lirica nel mondo dei tormentoni estivi fatto di mare, sole e leggerezza. Anche Piero Mazzocchetti si è prestato al gioco con il comico Gabriele Cirilli nel singolo ‘Il ritmo degli esseri umani’ che inneggia alle riaperture post lockdown, scritto da Marco De Antoniis per la Flender Produzioni:

Scuola: scrutini possono essere in presenza o a distanza
Ministero, anche prof hanno bisogno di relazionarsi
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
31 maggio 2021
17:03
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Gli scrutini che si apprestano a iniziare da domani potranno svolgersi sia in presenza che a distanza, “anche dove questa modalità non sia stata prevista negli atti regolamentari interni”. Lo precisa una circolare del ministero dell’Istruzione a firma del capo dipartimento, Stefano Versari.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
E tuttavia nel documento il capo dipartimento scrive che “ove possibile in relazione al contesto”, è auspicabile “tornare a svolgere le riunioni collegiali in presenza” e la ragione sta nel fatto -come hanno fatto notare alcuni docenti sui social- che la presenza “è occasione per tornare a relazionarsi con i colleghi. Per svolgere con reciprocità e maggiore consapevolezza dell’importanza sostanziale dell’atto – nell’interesse del percorso scolastico dei discenti – le delicate operazioni della valutazione finale. A dire che, così come i discenti, pure i docenti hanno necessità di recuperare relazionalità per svolgere al meglio il proprio compito educativo di istruzione”. “In presenza o a distanza – come concretamente possibile – l’auspicio – scrive ancora il capo dipartimento – è che le prossime operazioni di scrutinio siano occasione per riflettere, insieme, sul significato della valutazione. Ovvero, nei prossimi incontri collegiali andranno valutati – come sempre – gli apprendimenti di ciascuno, considerando le condizioni personali e di contesto, l’insegnamento prestato e tenendo a mente quella che potremmo chiamare la dimensione “dell’iceberg”: ciò che si può vedere e magari misurare, è infinitamente meno rilevante di ciò che è nascosto sotto la superficie”.
Le prossime operazioni di scrutinio costituiranno pure occasione di condivisione delle attività previste nell’ambito del “Piano scuola estate 2021. Un ponte per il nuovo inizio”, soprattutto quelle progettate per il consolidamento degli apprendimenti in vista della ripresa del prossimo anno scolastico a settembre.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: calano ancora i casi, ma risalgono le vittime in 24h
Meno di 2 mila positivi, 82 morti. Tasso risale,discesa ricoveri
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
31 maggio 2021
17:26
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Sono 82 i morti per il Covid registrati nelle ultime 24 ore in Italia (ieri erano stati 44).
I positivi sono stati 1.820, in calo rispetto ai 2.949 di ieri, secondo i dati del ministero della Salute.

Sono appena 86.977 i tamponi molecolari e antigenici effettuati, con il consueto netto calo della domenica; ieri erano stati 164.495. Il tasso di positività è del 2,1%, in aumento rispetto all’1,8% di ieri (+0.3%).
Sono 1.033 i pazienti ricoverati in terapia intensiva, in calo di 28 rispetto a ieri nel saldo quotidiano tra entrate e uscite, mentre gli ingressi giornalieri sono stati 38 (ieri erano stati 27). Sono invece 6.482 i pazienti ricoverati con sintomi nei reparti ordinari, 109 in meno nelle ultime 24 ore.
In totale i casi dall’inizio dell’epidemia sono 4.217.821, i morti 126.128. I dimessi ed i guariti sono invece 3.858.019 , con un incremento di 6.358 rispetto a ieri, mentre gli attualmente positivi scendono a 233.674, in calo di 4.622 nelle ultime 24 ore. In isolamento domiciliare ci sono 226.159 persone (-4.485 rispetto a ieri).
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Operaio morto nel Bresciano, precipitato per oltre 10 metri
Di origini romene, era dipendente di una ditta esterna
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BRESCIA
31 maggio 2021
17:28
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
E’ Vasile Necoara, romeno di 54 anni, la vittima dell’incidente sul lavoro avvenuto in una fonderia a Torbole Casaglia, nel Bresciano. L’uomo, sposato e con figli, era residente a Castelcovati (Brescia).
Dipendente di una ditta esterna con sede a Travagliato, stava effettuando lavori di manutenzione ad alcune tubature quando è precipitato in una botola per oltre dieci metri.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Calciatori Sanremese su furgone contro muro dopo movida
Conducente ubriaco, violato coprifuoco. Società, non sapevamo
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
SANREMO
31 maggio 2021
17:52
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Un furgone della Sanremese Calcio si è schiantato, nella tarda serata di ieri, contro un cancello.
All’interno c’erano cinque calciatori, che poco dopo il coprifuoco stavano tornando nei propri alloggi dopo aver festeggiato la vittoria per 2 a 1 contro il Sestri Levante (match di recupero della dodicesima di ritorno del campionato di serie di D).
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Nessuno è rimasto ferito. Il conducente, tra l’altro, è risultato positivo al test dell’etilometro.
I calciatori, che provengono tutti da fuori sede, stavano rientrando da piazza Bresca, il quartiere della movida, dove avevano trascorso la serata. Sul posto è intervenuta la polizia locale, che ha denunciato il conducente per guida in stato di ebbrezza. Al momento non risultano contravvenzioni per la violazione del coprifuoco. In una nota stampa la società sportiva fa sapere che “i calciatori coinvolti si trovavano fuori dai loro alloggi all’insaputa della Società e che, ovviamente, non erano autorizzati ad essere all’esterno oltre l’orario consentito dal coprifuoco”. La società si dice “rammaricata per l’accaduto (…). la Sanremese si riserva di prendere ulteriori provvedimenti nei confronti dei tesserati coinvolti nell’incidente, ritenendo l’accaduto non solo contrario alle disposizioni anti Covid ed alle Norme generali ma anche al Regolamento interno del Club”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: 35 ragazzi positivi, zona rossa nell’Agrigentino
A Santo Stefano di Quisquina. Revocate restrizioni a Riesi
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
PALERMO
31 maggio 2021
18:11
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Una nuova “zona rossa” in Sicilia.
L’aumento dei positivi al Covid farà scattare le restrizioni a Santo Stefano di Quisquina, in provincia di Agrigento.
Lo ha disposto il presidente della Regione Nello Musumeci, con un’ordinanza che avrà efficacia da mercoledì 2 a giovedì 10 giugno compreso. I positivi sono quasi tutti giovanissimi: 23 i tamponi molecolari che confermano il contagio e 12 quelli rapidi che saranno sottoposti a ulteriore verifica. Nell’ordinanza, inoltre, viene revocata da subito e con tre giorni di anticipo la “zona rossa” di Riesi, nel Nisseno.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Palio di Siena 2 luglio annullato per Covid, 16/8 in forse
Lo ha deciso il consiglio comunale a causa della pandemia
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
SIENA
31 maggio 2021
18:20
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Annullato il Palio di Siena del 2 luglio a causa delle misure antiCovid ancora vigenti. In forse anche la ‘carriera’ del 16 agosto.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Lo ha deciso il consiglio comunale oggi pomeriggio. Bisogna “prendere atto dello stato di emergenza sanitaria e conseguentemente annullare la Carriera del 2 luglio 2021″, afferma l’assemblea cittadina in una delibera e “dare mandato al sindaco Luigi De Mossi “stante il permanere o l’evolversi in senso ulteriormente negativo della situazione dell’emergenza sanitaria, previa consultazione con le autorità di pubblica sicurezza, di annullare anche il Palio del 16 agosto”. Nel 2020 le due carriere del Palio non sono state disputate a causa del Covid. Nella sua storia il Palio non si era corso solo in occasione di eventi straordinari. La prima volta il 16 agosto 1723 per la morte del Granduca Ferdinando II di Toscana, un’altra nel 1855 furono annullate entrambe le carriere per un’epidemia di colera. Poi, in tempi più recenti, non si sono corsi i Palii nel 1940 e nel 1944 a causa della Seconda Guerra Mondiale. La decisione odierna di annullare la consueta data del 2 luglio (Palio della Madonna di Provenzano) è stata presa con il voto del consiglio comunale all’emendamento proposto dal sindaco Luigi De Mossi. Favorevole la maggioranza, mentre il gruppo del Pd al momento del voto ha lasciato l’aula.
Riguardo al Palio del 16 agosto, per la Madonna dell’Assunta, il Comune aspetterà l’ultimo momento disponibile per decidere se disputarlo o meno in base all’andamento della pandemia.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Rocco Hunt-Ana Mena, arriva il nuovo singolo
Dal 4 giugno ‘Un bacio all’improvviso’
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
31 maggio 2021
14:44
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Dopo il successo straordinario della loro ultima hit “A un passo dalla Luna” che ha raggiunto i 5 dischi di platino in Italia e scalato le classifiche di America Latina, Spagna e Francia, Rocco Hunt e Ana Mena rinnovano la loro collaborazione internazionale e tornano a far ballare con ‘Un bacio all’improvviso’ (Epic/Sony Music), il nuovo singolo fuori ovunque da venerdì 4 giugno. Un mix di sensualità, allegria e spensieratezza per un brano che si candida a diventare il tormentone dell’estate 2021.
‘A un passo dalla Luna’ ha superato i 350 milioni di stream totali ed è rimasta per 9 settimane consecutive al primo posto della classifica dei singoli più venduti (dati Fimi/GfK). Il brano è stato tradotto anche in spagnolo e nella versione ‘A un paso de la luna’ ha guadagnato 4 dischi di platino ed è stato per la prima volta al numero uno dei brani più trasmessi dalle radio spagnole (dato diffuso da Promusicae) e diverse volte al primo di LOS40. In Francia, nella versione con la pluripremiata pop band messicana i Reik, la canzone è entrata nella Top 50 nella classifica dei brani più ascoltati su Spotify.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Moretti e gli altri italiani, ultimi rumors su Cannes
Carpignano, Frammartino, Bispuri e il collettivo Futura in pole
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
31 maggio 2021
13:38
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
L”ottava volta di NANNI MORETTI sulla Croisette, quando giovedì 3 giugno sarà annunciato il cartellone ufficiale del festival di Cannes (6-17 luglio), non sarà una notizia: il suo nuovo film TRE PIANI, adattamento dall’omonimo romanzo dello scrittore israeliano Adapted Eshkol Nevo è dato per certo, visto che già sarebbe dovuto andare a Cannes 2020 e che è pronto da tempo, fermamente deciso ad essere apprezzato al buio di una sala. E gli altri italiani? Ecco i rumors della vigilia, con la premessa che il delegato generale del festival Thierry Fremaux ha scelto da una selezione più che abbondante e che anche per ragioni ‘geopolitiche’ preferirà rilanciare il cinema francese.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
A cominciare da The French Dispatch dello statunitense Wes Anderson, tra i 5 film più desiderati della stagione. Nel panorama del festival, tra la competizione per la Palma d’oro o più probabilmente a Un Certain Regard, potrebbe approdare A CHIARA, il terzo film del giovane italo-americano Jonas Carpignano fortemente legato alla Calabria: è una storia familiare e adolescenziale ambientata a Gioia Tauro. E si parla anche con insistenza di IL BUCO di Michelangelo Frammartino, tutto girato in Calabria, nell’Abisso del Bifurto, per raccontare l’impresa negli anni ’60 di 12 speleologi. Spera anche Leonardo Di Costanzo con la sua ARIAFERMA, ambientata in un carcere in dismissione e con Toni Servillo, Silvio Orlando.
Laura Bispuri con IL PARADISO DEL PAVONE è un’altra super candidata a Cannes: c’è il ritorno sul grande schermo dell’attrice francese Dominique Sanda, mentre dopo Vergine Giurata è tornata a girare con la Bispuri per questo film Alba Rohrwacher. Nella Quinzaine des Realisateurs le voci raccolte danno in volo verso Cannes Alice Rohwacher, Pietro Marcello e Francesco Munzi con il documentario/reportage, viaggio in Italia ‘FUTURA’ dedicato ai giovani. Alla Settimana della critica (che però è un’altra selezione) più media specializzati quotano PICCOLO CORPO, Small Body di Laura Samani. Risultano pronti ma con la freccia verso il Lido di Venezia QUI RIDO IO di Mario Martone e il nuovo film di Paolo Sorrentino E’ STATA LA MANO DI DIO.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Ex Ilva: Vendola, mi ribello a giustizia che calpesta verità
Io e Assennato non fummo complici,ma abbiamo rotto silenzio anni
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BARI
31 maggio 2021
13:31
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“Mi ribello ad una giustizia che calpesta la verità. E’ come vivere in un mondo capovolto, dove chi ha operato per il bene di Taranto viene condannato senza l’ombra di una prova.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Una mostruosità giuridica avallata da una giuria popolare colpisce noi, quelli che dai Riva non hanno preso mai un soldo, che hanno scoperchiato la fabbrica, che hanno imposto leggi all’avanguardia contro i veleni industriali.
Appelleremo questa sentenza, anche perché essa rappresenta l’ennesima prova di una giustizia profondamente malata.” Lo afferma l’ex governatore pugliese Nichi Vendola dopo la sentenza sull’Ilva di Taranto.
“Sappiano i giudici che hanno commesso un grave delitto contro la verità e contro la storia. – prosegue Vendola – Hanno umiliato persone che hanno dedicato l’intera vita a battersi per la giustizia e la legalità. Hanno offerto a Taranto non dei colpevoli ma degli agnelli sacrificali: noi non fummo i complici dell’Ilva, fummo coloro che ruppero un lungo silenzio e una diffusa complicità con quella azienda.” “Ho taciuto per quasi 10 anni – conclude Vendola – difendendomi solo nelle aule di giustizia, ora non starò più zitto. Questa condanna per me e per uno scienziato come Assennato è una vergogna. Io combatterò contro questa carneficina del diritto e della verità”
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Cinema: incassi, in testa Crudelia, sale 2/o The Father
Il film Disney con Emma Stone ed Emma Thompson supera i 500 mila
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
31 maggio 2021
10:30
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Il quinto week end dalla riapertura delle sale è nel segno della Crudelia interpretata da Emma Stone che domina la classifica del box office italiano dopo il successo ottenuto anche oltreoceano. Il film Disney del regista Craig Gillespie che vede nel cast anche Emma Thompson e Joel Fry ha incassato 450 mila euro nel week end (512 mila in 5 giorni di programmazione) e vanta una media di 768 euro su 587 sale.

Con un impressionante +443% balza dal 7/o al 2/o posto The Father – Nulla è come sembra con la straordinaria interpretazione valsa a Anthony Hopkins anche l’Oscar: incassa 226 mila euro per un complessivo di 285 mila con la media più alta della top ten (780 euro su 290 schermi).
Scivola dalla vetta al terzo gradino del podio Il cattivo poeta.
Il film con Sergio Castellitto nei panni di Gabriele D’Annunzio ha guadagnato 121 mila euro (-40% sulla scorsa settimana) con un risultato complessivo di 400 mila euro e una media 394 euro su 308 sale.
Ancora in crescita i numeri complessivi: nel week end il box office ha raggiunto 1 milione 235 mila euro per 184 mila presenze in salita del 29% sul week end scorso.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
COVID: Sardegna bianca ritorna alla normalità
Curva dei contagi a picco, 16 casi in 24 ore. In calo i ricoveri
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
31 maggio 2021
18:38
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Il caffè servito al bancone del bar, il pranzo in ristorante seduti a tavola anche al chiuso, il ritorno in piscina o nei centri benessere. Con il primo giorno in zona bianca, la Sardegna riscopre il piacere di una vita “normale”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente della Regione Christian Solinas ha firmato un’ordinanza che consente la riapertura di diverse attività, con le relative prescrizioni. Via libera a parchi tematici e di divertimento, anche temporanei (attività di spettacolo viaggiante, parchi avventura e centri d’intrattenimento per famiglie) e alle piscine e centri natatori in impianti coperti, con un numero di presenze contemporanee non superiore ad una persona ogni 40 metri cubi d’aria ed un tasso di ricambio dell’aria non inferiore a 0,6. Riaprono anche i centri benessere e termali, con le stesse prescrizioni riguardanti le piscine. Da oggi è anche possibile organizzare feste private anche per celebrare cerimonie civili e/o religiose all’aperto e – con il limite di un numero di presenze contemporanee non superiore ad una persona ogni 20 metri cubi d’aria ed un tasso di ricambio dell’aria non inferiore a 0,5 – al chiuso. Si potrà tornare a mangiare nelle sale interne dei ristoranti, purché sia garantito il limite di presenze contemporanee non superiore ad una persona ogni 20 metri cubi d’aria ed un tasso di ricambio dell’aria non inferiore a 0,5 e riaprono fiere (comprese sagre e fiere locali), sale giochi e scommesse, sale bingo, centri culturali, centri sociali e centri ricreativi, mentre riprendono anche corsi di formazione.
Intanto continua a calare la curva dei contagi. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale sono stati rilevati solo 16 nuovi casi a fronte di 2.900 tamponi, per un tasso di positività dello 0,5%. Si registrano 3 decessi (1.464 in tutto).
Sono, invece, 139 (-2) le persone attualmente ricoverate in ospedale in area medica; 13 (-1) i pazienti in terapia intensiva.
Sul fronte vaccinazioni, le scorte di Pfizer scarseggiano e limitano le potenzialità degli hub a pochi giorni dall’annunciata apertura alle adesioni di tutte le fasce di popolazione senza limiti di età dal 3 giugno.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Mafia: nullo rinvio a giudizio, tornano liberi 15 boss
Decisione della corte appello di Palermo, gup era incompatibile
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
PALERMO
31 maggio 2021
18:39
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Tornano liberi 15 tra boss, gregari ed estortori del mandamento mafioso di Brancaccio. La corte d’appello di Palermo ha dichiarato la nullità del decreto che aveva disposto il giudizio, decisione che ha comportato l’annullamento del dibattimento che in primo grado si era concluso con condanne pesantissime per gli imputati.
I giudici hanno disposto la scarcerazione di tutti limitando le misure restrittive al solo obbligo di firma. Il procedimento nasce da un’inchiesta del 2017 della Dda di Palermo che azzerò il mandamento di Brancaccio. Secondo i legali di alcuni imputati il gup che dispose il rinvio a giudizio si sarebbe dovuto astenere perché aveva firmato le proroghe delle intercettazioni.
Nonostante le eccezioni dei difensori si è celebrato il primo processo. Ora l’appello con la decisione sulla nullità. Tra gli imputati condannati e scarcerati i boss Giovanni Lucchese e Giuseppe Caserta che in primo grado erano stati condannati, rispettivamente, a 17 e a 18 anni di carcere.

Mondo tutte le notizie in tempo reale! LEGGILE E CONDIVIDILE! SONO SEMPRE AGGIORNATE!
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 100 minuti

Ultimo aggiornamento 30 Maggio, 2021, 19:23:15 di Maurizio Barra

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 11:55 DI MERCOLEDÌ 26 MAGGIO 2021

ALLE 19:23 DI DOMENICA 30 MAGGIO 2021

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Minsk, se arrivano sanzioni embargo a merci occidentali
Premier: ‘Misure dolorose perche’ ci è ostile’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
26 maggio 2021
11:55
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Bielorussia può disporre un embargo sull’importazione di merci occidentali e imporre restrizioni sul loro transito in caso di sanzioni più severe. Lo ha detto il primo ministro bielorusso Roman Golovchenko, secondo Interfax.
“Siamo in grado di proteggere i nostri cittadini e le nostre imprese. Su ordine del presidente il governo ha preparato un pacchetto di misure speciali di protezione in stretta conformità con le nostre leggi. Queste misure saranno piuttosto dolorose per i Paesi che hanno preso una posizione apertamente ostile e andranno da un embargo delle merci a restrizioni di transito”, ha detto Golovchenko in parlamento.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Media, Russia schiera bombardieri nucleari in Siria
Con la base di Hmeimim, Mosca ha allargato raggio d’azione
c
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
26 maggio 2021
11:58
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BEIRUT, 26 MAG – Bombardieri nucleari russi sono stati schierati per la prima volta da Mosca nel Mediterraneo orientale, nella base militare siriana di Hmeimim, vicino al porto di Latakia.
Lo riferiscono nelle ultime ore media siriani e regionali, che citano il ministero della difesa russo, secondo cui sulle piste di Hmeimim sono atterrati tre bombardieri a lungo raggio Tupolev Tu-22M3.
Il ministero russo afferma che i tre velivoli parteciperanno a una esercitazione militare nel Mediterraneo prima di tornare in Russia. Grazie alla creazione della base militare di Hmeimim a partire dalla fine del 2015 e all’espansione del porto militare russo di Tartus, sempre in Siria, la Russia ha allargato il suo raggio d’azione e influenza in tutto il Medio Oriente e il Nordafrica.
La Russia ha arruolato migliaia di mercenari siriani trasportandoli sul teatro di guerra in Libia proprio usando la base militare di Hmeimim.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Siria: presidenziali, Assad vota in ex roccaforte rivolta
‘Le critiche dell’Occidente al voto valgono zero’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
26 maggio 2021
12:45
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BEIRUT, 26 MAG – Tra le macerie di un sobborgo di Damasco, distrutto dai bombardamenti governativi dopo esser stato per anni una roccaforte dell’insurrezione armata anti-regime, ha votato oggi per le elezioni presidenziali il raìs siriano Bashar al Assad.
L’agenzia governativa siriana Sana annuncia, pubblicando foto e video, che Assad e la moglie Asma hanno votato alle urne aperte nella sede del comune di Duma, principale sobborgo di Damasco nella martoriata regione della Ghuta, dal 2012 segnata dall’insurrezione anti-governativa.

Assad ha risposto alle critiche di Usa e Ue sulle elezioni bollandole come prive di qualsiasi valore. “Le vostre opinioni valgono zero”, ha detto Assad dopo aver votato. Usa e Ue ieri hanno bollato le elezioni come “una farsa, né giusta né equa”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Spagna: Corte Suprema dice no a indulto per leader catalani
L’ultima parola rimane tuttavia in mano al governo di Sánchez
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MADRID
26 maggio 2021
12:29
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Corte Suprema spagnola ha espresso parere contrario alla concessione dell’indulto per i 12 leader politici indipendentisti della Catalogna condannati in seguito al tentativo di secessione della regione nel 2017, attualmente una delle questioni più spinose sul tavolo del governo di Pedro Sánchez. Lo riportano i media iberici.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Si tratta però di un parere non vincolante; la decisione sull’eventuale concessione del perdono rimane nelle mani dell’esecutivo. Tuttavia, secondo quanto spiega El País, l’opposizione dell’alta corte consentirà che sia possibile concedere solo un indulto parziale. La Corte Suprema sostiene che non riscontra argomenti sufficienti per giustificare l’indulto. Anche il pubblico ministero si è espresso contro la concessione di questa misura.
I 12 leader condannati — tra cui c’è l’ex vicepresidente della Catalogna Oriol Junqueras — sono stati dichiarati colpevoli di reati di sedizione, malversazione e disubbidienza.
Sánchez ha di fatto aperto a questa possibilità spiegando che la decisione del suo governo si baserà sul “valore costituzionale” della “concordia” e non su un desiderio di “vendetta”. Le parole del premier socialista hanno provocato durissime reazioni dell’opposizione. “Questa decisione rappresenterà la fine del Partito Socialista nella Spagna costituzionalista”, gli ha detto in Parlamento Pablo Casado, leader del Partito Popolare.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Opposizione bielorussa annuncia ‘nuova ondata di proteste’
Per liberare prigionieri politici e elezioni regolari
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
26 maggio 2021
13:00
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’ufficio dell’ex candidata presidenziale bielorussa Svetlana Tikhanovskaya, il Consiglio di coordinamento dell’opposizione bielorussa, la Direzione nazionale anticrisi, lo staff dell’ex candidato presidenziale Valery Tsepkalo e altri rappresentanti dell’opposizione bielorussa hanno annunciato l’inizio dei preparativi per una “nuova fase attiva delle proteste”. “Noi, bielorussi, dovremmo fare tutto il possibile per liberare i prigionieri politici, mettere fine alla violenza e tenere elezioni regolari: dobbiamo agire perché si è aperta finestra di opportunità”.
Lo riporta Interfax.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Ue chiede un maxi risarcimento ad AstraZeneca
10 euro a dose per ogni giorno di ritardo, 10 mln per violazioni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
26 maggio 2021
13:23
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ad AstraZeneca per i suoi ritardi nella consegna dei vaccini contro il Covid.
Lo riferisce la Reuters sul suo sito web.
Secondo i legali che hanno presentato la richiesta, si punta ad ottenere 10 euro a dose per ogni giorno di ritardo. L’Ue chiede inoltre un multa da 10 milioni di euro per AstraZeneca per ogni violazione del contratto che il giudice riuscirà ad accertare. Il verdetto è atteso il mese prossimo.
AstraZeneca ha commesso una “manifesta violazione” del contratto per la consegna dei vaccini anti-Covid agli Stati membri della Ue, con “50 milioni di dosi” che dallo stabilimento olandese Halix a Leida “sono state dirottate verso Paesi terzi”.
E’ l’accusa mossa all’azienda farmaceutica anglo-svedese dall’avvocato Me Rafaël Jeffareli, che difende gli interessi dei Paesi membri e della Commissione Ue nella battaglia legale che ha preso il via questa mattina davanti alla giustizia di primo grado belga.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ex consigliere attacca Johnson, gestione iniziale Covid disastro
Audizione Cummings: ‘Chiedo scusa alle famiglie delle vittime’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
26 maggio 2021
13:45
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’ex consigliere di Boris Johnson, Dominic Cummings, ha attaccato il premier britannico e il suo governo accusandoli di essere arrivati “disastrosamente” in ritardo nell’affrontare la crisi del coronavirus. Lo riporta la Bbc.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
e il Regno Unito “ha sentito il campanello d’allarme” quando il virus ha colpito altri Paesi all’inizio dello scorso anno sostenendo di aver premuto con Johnson sulla necessità di un lockdown già a metà marzo ma che la proposta non era stata raccolta con “un piano concreto”.
“Ministri, alti funzionari, alti consiglieri come me non sono stati all’altezza di ciò che la gente si aspetta durante una crisi come questa”, ha ammesso scusandosi per gli “errori commessi” con le famiglie delle vittime. Secondo Cummings, in Gran Bretagna c’erano “migliaia e migliaia di persone migliori” di Johnson e del suo rivale laburista, Jeremy Corbyn, per gestire la crisi utilizzando, per descrivere il rapporto tra governo e operatori sanitari in prima linea, l’immagine di “leoni guidati da asini”. L’ex consigliere del premier ha anche rivelato di aver invitato Johnson a cacciare il ministro della Sanità Matt Hancock, definendolo “completamente incapace di svolgere il suo lavoro”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
India: ciclone Yaas, 2 morti e 1,5 milioni di evacuati
Inagibili 300mila case, danni in West Bengala. Perde intensità
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW DELHI
26 maggio 2021
14:11
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sono 300mila le case danneggiate dal passaggio questa mattina in India del ciclone Yaas, solo nello stato del West Bengala: lo ha reso noto in un tweet la governatrice Mamata Banerjee, avvisando la popolazione del rischio di serie inondazioni e allagamenti dovuti alle onde “alte come un autobus a due piani”. La Banerjee scrive anche che un pescatore, uscito al largo nonostante gli allarmi, risulta disperso, e che un altra persona è morta sotto il crollo della sua casa.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nonostante la furia dei venti, che correvano alla velocità di 155 km orari, non risultano morti nello stato dell’Odisha, dove il ciclone si è abbattuto a terra questa mattina, vicino al porto di Dhamra, prima di spostarsi sul Bengala Occidentale.
Secondo il quotidiano Times of India tra Bengala e Odisha sono state evacuate dalla Protezione Civile un milione e mezzo di persone.
Yaas, pur perdendo di intensità, sta proseguendo la sua corsa verso il Bangladesh; ma secondo le previsioni dei meteorologi, questa volta il paese dovrebbe essere risparmiato dalle conseguenze più gravi. Yaas è il secondo ciclone ad avere colpito l’India nel giro di una settimana, dopo Tauktae, che ha infierito sulle coste occidentali del paese, causando la morte di 155 persone, in gran parte operai di una piattaforma petrolifera, spazzati via dalla furia del mare.
Negli ultimi anni, grazie ad un’efficiente sistema di previsioni, che permette di evacuare in tempo gli abitanti delle zone più colpite, e lanciare le allerte, l’India è riuscita ad abbassare sensibilmente il numero delle vittime dei cicloni che ogni anno si abbattono sulle sue coste: nel 1999 furono 10mila le vittime del peggior ciclone abbattutosi sull’Odisha, l’anno scorso Amphan, il peggiore da allora, si limitò a 150.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Crudelia, perfida Emma Stone nella Londra dei punk
In sala il film ‘live action’ sulla ‘cattiva’ Disney
e
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
26 maggio 2021
14:31
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Swinging Londra anni Settanta piena di mode, tendenze culturali, Jaguar E, Rover 2000 Tc, Triumph Bonneville e anche una Vespa Mods con sullo sfondo Beatles, Rolling Stone, Who e Animals mentre arrivava il genere Punk, ovvero, tra gli altri, Clash e Sex Pistols. In questa magica atmosfera si svolge CRUDELIA, nuovo film Disney ‘live action’, in sala dal 26 maggio e dal 28 in streaming su Disney+ con Accesso VIP.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un film per certi versi barocco e musicale (ricco di 50 brani) che racconta gli esordi ribelli di una delle cattive più celebri di sempre: la leggendaria Cruella de Vil (Crudelia De Mon).
Ovvero della vanitosa, filiforme ereditiera, con capelli metà bianchi e metà neri, comparsa nel 1956 nel romanzo ‘I cento e un dalmata’ della scrittrice inglese Dodie Smith e poi ne ‘La carica dei 101′ film Disney del 1961. Diretto da Craig Gillespie, CRUDELIA segue le vicende di una giovane truffatrice di nome Estella (Emma Stone), ragazza molto smart determinata a farsi un nome con la sua grande creatività. Fa così amicizia con una coppia di giovani ladri, Jasper (Joel Fry) e Horace ( Paul Walter Hauser), per sopravvivere con piccoli furti finché un giorno il suo talento di stilista viene scoperto dalla Baronessa von Hellman (Emma Thompson), terribilmente raffinata e crudele. Ma la loro relazione non sarà affatto facile e metterà in moto una serie di eventi e rivelazioni che porteranno Estella ad abbracciare il suo lato malvagio e a diventare la prorompente, alla moda e vendicativa Cruella.
“È difficile considerare davvero malvagio il mio personaggio di Cruella se tu sai come è arrivata alla cattiveria” dice Emma Stone, premio Oscar per La la Land. Un paragone possibile con Joker? “Cruella è diversa da questo personaggio per molti motivi – dice l’attrice classe 1988 – Non mi paragono neppure lontanamente a Joaquin Phoenix. Mi piacerebbe comunque essere un po’ come lui”. Certo, continua l’attrice “Mi sono interessata molto a Cruella e alla sua cattiveria, anche se alcune cose che lei ha fatto non sarei mai riuscita a portarle avanti”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Leader Hamas, Biden vincoli Israele a diritto internazionale
Stop attività a Gerusalemme o guerra religiosa mondiale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
26 maggio 2021
14:38
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEL AVIV, 26 MAG – All’indomani del cessate il fuoco, il leader di Hamas a Gaza Yihia Sinwar ha detto che adesso “il presidente Biden ha il compito di premere su Israele per costringerlo a rispettare il diritto internazionale”.
In una conferenza stampa di fronte alla stampa estera in un albergo di Gaza, Sinwar ha sostenuto che già nel 2017 Hamas ha riveduto le proprie posizioni politiche dietro pressioni internazionali.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Anche oggi, ha assicurato, è interessato a partecipare alle elezioni legislative dell’Autorità nazionale palestinese, che erano state fissate per il 22 maggio e che sono poi state rinviate. “Noi abbiamo accettato tute le condizioni fissate dal presidente Abu Mazen, ma questi si è tirato indietro per la questione del voto a Gerusalemme est. Noi – ha aggiunto – vogliamo che quelle elezioni avvengano prima possibile, e siamo pronti ad accettarne il risultato”.
Il responsabile ha poi avvertito: “Se Israele non cesserà a Gerusalemme le attività contro la Città Santa ed i suoi abitanti, potrebbe divampare una guerra religiosa su scala mondiale”. All’origine dell’ultimo conflitto, ha affermato, c’è stato il comportamento israeliano verso i fedeli alla moschea al-Aqsa e nel rione conteso di Sheikh Jarah: “Siamo stati obbligati a lanciare un ultimatum. Quando Israele l’ha ignorato, siamo passati all’azione”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ex consigliere attacca Johnson, gestione iniziale Covid disastro
Audizione Cummings: ‘Chiedo scusa alle famiglie delle vittime’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
26 maggio 2021
13:45
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’ex consigliere di Boris Johnson, Dominic Cummings, ha attaccato il premier britannico e il suo governo accusandoli di essere arrivati “disastrosamente” in ritardo nell’affrontare la crisi del coronavirus. Lo riporta la Bbc.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In un’audizione alla Camera sulla gestione della pandemia Cummings ha detto che il Regno Unito “ha sentito il campanello d’allarme” quando il virus ha colpito altri Paesi all’inizio dello scorso anno sostenendo di aver premuto con Johnson sulla necessità di un lockdown già a metà marzo ma che la proposta non era stata raccolta con “un piano concreto”.
“Ministri, alti funzionari, alti consiglieri come me non sono stati all’altezza di ciò che la gente si aspetta durante una crisi come questa”, ha ammesso scusandosi per gli “errori commessi” con le famiglie delle vittime. Secondo Cummings, in Gran Bretagna c’erano “migliaia e migliaia di persone migliori” di Johnson e del suo rivale laburista, Jeremy Corbyn, per gestire la crisi utilizzando, per descrivere il rapporto tra governo e operatori sanitari in prima linea, l’immagine di “leoni guidati da asini”. L’ex consigliere del premier ha anche rivelato di aver invitato Johnson a cacciare il ministro della Sanità Matt Hancock, definendolo “completamente incapace di svolgere il suo lavoro”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Lukashenko, Protasevich un mercenario, un diritto arrestarlo
‘E’ un estremista con la sua complice donna’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
26 maggio 2021
15:09
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’esponente dell’opposizione Roman Protasevich, che è stato preso in custodia dopo il blocco di un volo Ryanair a Minsk, e i suoi complici hanno tramato un massacro e un colpo di stato sanguinoso in Bielorussia. Lo ha detto il presidente Alexander Lukashenko.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Un estremista con la sua complice donna. Lasciamo che i suoi numerosi padroni occidentali rispondano a questa domanda: per quali servizi segreti lavorava questo individuo? Non solo lui, ma anche la sua complice. Questi sostenitori occidentali dovrebbero rispondere a un’altra domanda: chi lo ha pagato per partecipare alla guerra nel Donbass? Forse hanno più paura di questo. Quindi stanno facendo un po’ di confusione. La sua esperienza come mercenario è enorme. Questi fatti sono noti non solo qui, ma nella fraterna Russia, e anche in tutto il mondo. E lui non lo ha nascosto.
Ebbene, qui, in Bielorussia, lui e i suoi complici hanno anche tramato un massacro e un colpo di stato sanguinoso”, ha detto Lukashenko, secondo il giornale bielorusso Segodnya.
Il presidente bielorusso ha sottolineato che “c’era un terrorista su quell’aereo”. “Secondo la legge, questa persona è stata inserita nella lista di terroristi e la sua organizzazione è riconosciuta come estremista. Chi non la sa? E che abbiamo trattenuto lui, un cittadino bielorusso, questo è il nostro diritto sovrano di farlo”, ha sottolineato Lukashenko, secondo quanto riporta la Tass.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Trump, gran giurì è prosecuzione caccia alle streghe
“E’ una cosa puramente politica”
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
26 maggio 2021
15:24
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La convocazione del gran giurì è “la continuazione della più grande caccia alle streghe nella storia Usa”: così Donald Trump commenta sul suo blog l’iniziativa del procuratore di New York nell’inchiesta per frode fiscale e bancaria sulla sua Trump Organization. “E’ una cosa puramente politica, un affronto ai quasi 75 milioni di elettori che mi hanno sostenuto nelle elezioni presidenziali, ed è gestita da procuratori altamente democratici”, ha accusato.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Svizzera mette fine ai negoziati sulle relazioni con l’Ue
Sull’adeguamento giuridico alla partecipazione al mercato unico
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
26 maggio 2021
16:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERNA, 26 MAG – La Svizzera, dopo mesi di tergiversazioni, ha messo termine alle negoziazioni sulle relazioni con l’Ue. Lo ha annunciato il governo elvetico.

Parlando in una conferenza stampa, il presidente Guy Parmelin ha annunciato che la Confederazione “mette fine” ai negoziati sull’accordo che mira a rendere omogeneo il quadro giuridico della partecipazione della Svizzera al mercato unico dell’Ue e ad istituire un meccanismo di regolamento delle controversie.
“Ci rammarichiamo della decisione del Governo svizzero, visti i progressi compiuti negli ultimi anni per trasformare in realtà l’accordo quadro istituzionale”: ha replicato la Commissione Ue in una nota diffusa dopo la decisione comunicata dalla Svizzera.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: Disneyland lancia panino da 100 dollari in parco a tema
Ad Avengers Campus California, sfama da 6 a 8 persone
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
26 maggio 2021
16:59
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
8 persone.
Soprannominato il “panino Pym-nini di dimensioni quantistiche”, è uno degli alimenti più costosi alla House of Mouse dell’Avengers Campus, una zona tematica all’interno del Disney California Adventure dedicata all’addestramento della prossima generazione di supereroi.
Nella focaccia ci sono formaggio, prosciutto al rosmarino, salame, salsa di pomodori secchi, e come contorno un’insalata di rucola. E’ anche possibile comprare una porzione individuale del sandwich per 14,50 dollari.
Il Il Pym-nini sarà disponibile dal 4 giugno, quando l’Avengers Campus sarà finalmente aperto al pubblico.
L’inaugurazione della sezione del parco a tema era prevista nel luglio 2020, ma è stata posticipata a causa del covid.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Primo ok del Parlamento Ue al Green pass
Il testo è ora atteso alla plenaria dell’Eurocamera di giugno
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
26 maggio 2021
17:12
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Primo ok del Parlamento europeo ai certificati Covid digitali Ue, che faciliteranno la libera circolazione in Europa in estate nonostante la pandemia da coronavirus. La commissione per le libertà civili (Libe) dell’Europarlamento ha infatti dato il via libera all’accordo al trilogo negoziale fra le tre istituzioni europee con 52 si, 23 no e 3 astenuti.
Il testo è ora atteso alla plenaria dell’Eurocamera di giugno.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Turchia: Erdogan inaugura venerdì moschea a piazza Taksim
Opera contesa in piazza simbolo di Istanbul pronta dopo 4 anni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISTANBUL
26 maggio 2021
17:15
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan inaugurerà venerdì la nuova grande moschea di piazza Taksim, simbolo di Istanbul e della storia repubblicana della Turchia. La cerimonia si svolgerà a oltre 4 anni dall’inizio dei lavori e dopo numerosi rinvii per ritardi nel completamento dell’opera.

L’edificio può contenere 2.250 fedeli e sorge su un’area dedicata di 16.500 metri quadrati, che comprende anche spazi per mostre e conferenze e un parcheggio sotterraneo. Il progetto, discusso sin dagli anni Cinquanta su pressione delle forze conservatrici e dell’islam politico, ha incontrato nel tempo forti opposizioni da parte della componente più laica della società turca. La sua realizzazione era un obiettivo dichiarato di Erdogan sin dal periodo in cui fu sindaco di Istanbul, negli anni Novanta.
L’inaugurazione avverrà nell’ottavo anniversario delle proteste antigovernative di Gezi Park, adiacente alla stessa piazza Taksim, e alla vigilia delle celebrazioni per la presa ottomana di Costantinopoli, avvenuta il 29 maggio 1453.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sassoli, necessaria la riforma del Patto di stabilità Ue
‘Avviare una grande riflessione’. L’ipotesi dei bond permanenti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
26 maggio 2021
17:17
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Le regole sul patto di stabilità possono tornare il primo gennaio 2023? Penso di no. Penso che sia necessaria una riforma di quelle regole”: lo ha detto il presidente del Parlamento europeo David Sassoli.
“Senza pensare di avere una bacchetta magica, questo è il momento giusto per avviare una grande ed importante riflessione sull’Europa del futuro”. Un esempio citato è anche la possibilità anche che i bond diventino permanenti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: sparatoria a San Josè, la Cnn parla di vittime
L’aggressore sarebbe stato bloccato, forse colpito
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
26 maggio 2021
17:33
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ci sarebbero delle vittime, secondo quanto riporta la Cnn, a seguito di una sparatoria avvenuta a San Josè, città della Silicon Valley, nell’area degli uffici dell’autorità locale dei trasporti. L’aggressore sarebbe stato bloccato, forse colpito dagli spari degli agenti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Alitalia: Ue, raggiunta intesa comune su discontinuità Ita
Commissione sostiene sforzi Italia per lanciare Ita quanto prima
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
26 maggio 2021
18:30
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“A seguito di discussioni intense e costruttive a tutti i livelli, la Commissione Ue e le autorità italiane hanno raggiunto un’intesa comune sui parametri chiave per garantire la discontinuità economica tra Ita e Alitalia. I contatti continueranno ora a pieno ritmo a livello tecnico”.
Lo riferisce l’esecutivo comunitario al termine dell’incontro tra la vice presidente Ue, Margrethe Vestager, e i ministri Giorgetti e Franco.
“La Commissione sostiene gli sforzi dell’Italia per preparare quanto prima il lancio di Ita come nuovo e vitale attore di mercato in linea con le norme Ue”, sottolinea la Commissione.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Greenpeace contro Volkswagen, ‘rubate’ centinaia chiavi auto
In Germania da un parco veicoli. ‘Basta motore a combustione’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
26 maggio 2021
18:58
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’organizzazione ambientalista Greenpeace in Germania ha inscenato un’azione di protesta contro Volkswagen, sottraendo da un parco auto destinato all’export nel porto di Emden le chiavi di alcune centinaia di veicoli nuovi.
Lo riferisce Die Zeit.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’obiettivo dell’organizzazione ambientalista era di attirare l’attenzione per una veloce uscita dal motore a combustione. Su diverse auto è stato steso uno striscione giallo con il logo di Volkswagen colante petrolio, riferisce Dpa.
Secondo Greenpeace 20 attivisti avrebbero rubato circa 1000 paia di chiavi di auto, mentre per la polizia si è trattato di 15 attivisti che hanno scavalcato la recinzione e sottratto 3-400 paia di chiavi. In ogni caso non è stato possibile spostare i veicoli come si sarebbe voluto.
Il porto di Emden è il principale porto di smistamento usato da Volkswagen. La polizia indaga per furto e per violazione di domicilio. “Questo porto è il palcoscenico dell’ipocrisia di Volkswagen. Con la sua politica decide in maniera determinante delle emissioni di CO2 nel trasporto, in quanto seconda maggiore casa automobilistica al mondo” ha detto il portavoce di Greenpeace Benjamin Stephan.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sangue nella Silicon Valley, killer fa almeno 8 morti
L’episodio in uno scalo ferroviario di San Josè. L’aggressore si è suicidato
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
26 maggio 2021
22:09
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Erano da poco passate le sette del mattino quando in uno scalo ferroviario di San Josè, in California, si è scatenato l’inferno. Dalle poche informazioni finora trapelate, un uomo ha aperto il fuoco nel corso di una riunione sindacale compiendo una strage: otto le vittime e molti i feriti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tutti dipendenti della Valley Transportation Authority (Vta), l’autorità di controllo dei trasporti pubblici della contea di Santa Clara, nel cuore della Silicon Valley. Il killer, il cui movente al momento rimane sconosciuto, si sarebbe suicidato. Si tratterebbe di un uomo sui 50 anni già identificato: all’interno della sua abitazione sarebbe stato rinvenuto un vero e proprio arsenale, con molte armi da fuoco e diverse munizioni. Anche il killer era un dipendente dell’azienda in cui è avvenuta la strage.

La regione di San Josè, capitale economica e politica della Silicon Valley con la più alta concentrazione di milionari e miliardari degli Stati Uniti, è sconvolta. La Vta, nella cui struttura è accaduta la tragedia, gestisce le tre linee ferroviarie e le 70 linee di autobus che ogni giorno trasportano l’enorme massa di pendolari che dall’area metropolitana si sposta per andare a lavorare nelle migliaia di aziende hitech della regione e in quelle dell’indotto. Molte le Big Tech che hanno mantenuto il loro quartier generale proprio nell’area di San Josè, come Cisco Systems, eBay, Hewlett Packard Enterprise, PayPal e Samsung. La città, dove il prezzo medio di un’abitazione è arrivato a superare il milione di dollari, il mercato immobiliare più costoso del paese, è però interessata da un aumento impressionante della violenza.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Alitalia: fonti Ue, taglio significativo personale
Nell’intesa previsto anche meno della metà della flotta
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
26 maggio 2021
20:13
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’accordo di massima raggiunto oggi tra la Commissione Ue e il governo italiano su Alitalia prevede che la parte relativa all’aviazione sia trasferita direttamente a Ita in forma ridotta, con meno della metà della flotta attuale e un taglio significativo del personale che avrà anche nuovi contratti. Si apprende da fonti Ue dopo l’incontro a Bruxelles tra la vice presidente Ue, Margrethe Vestager, e i Giancarlo Giorgetti e Daniele Franco.  POLITICA   ECONOMIA

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Friends: The Reunion, su Sky e Usa l’evento tv
Aniston, Cox, Perry, Kudrow, LeBlanc tornano sul palcoscenico
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
26 maggio 2021
21:05
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Debutta il 27 maggio, alle 9.00 di mattina on demand su Sky e in streaming su NOW, l’atteso FRIENDS: THE REUNION, in prima tv assoluta e in contemporanea con la messa in onda americana. Alle 9.00 andrà anche in onda su Sky Atlantic, mentre in prima serata, dalle 21.15, verrà proposto su Sky Atlantic e Sky Uno.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Jennifer Aniston, Courteney Cox, Lisa Kudrow, Matt LeBlanc, Matthew Perry e David Schwimmer, tutti anche produttori esecutivi dello speciale, ritornano sull’iconico palcoscenico che ha fatto di loro sei, che all’epoca della prima stagione dell’amatissima comedy erano dei quasi esordienti, delle star planetarie: una vera e propria celebrazione dell’esperienza su quel set – lo Stage 24, negli studi Warner di Burbank – e dell’amicizia nata su quelle tavole.
Friends: The Reunion vedrà alternarsi sul palco un numero impressionante di ospiti d’eccezione, fra cui David Beckham, Justin Bieber, BTS, James Corden, Cindy Crawford, Cara Delevingne, Lady Gaga, Elliott Gould, Kit Harington, Larry Hankin, Mindy Kaling, Thomas Lennon, Christina Pickles, Tom Selleck, James Michael Tyler, Maggie Wheeler, Reese Witherspoon e Malala Yousafzai.
Friends: The Reunion è diretto da Ben Winston, anche produttore esecutivo insieme ai produttori esecutivi storici di Friends Kevin Bright, Marta Kauffman e David Crane e ai sei protagonisti. Lo speciale è una produzione Warner Bros.
Unscripted Television in associazione con Warner Horizon, Fulwell 73 Productions e Bright/Kauffman/Crane Productions.
Coproduttori esecutivi Emma Conway, James Longman e Stacey Thomas-Muir.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In Gb autisti Uber potranno avere loro sindacato
Raggiunto accordo, il primo del genere
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
26 maggio 2021
22:27
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I circa 70mila autisti di Uber nel Regno Unito potranno d’ora in poi essere rappresentati da un loro sindacato. E’ il frutto di un accordo “storico” il cui annuncio arriva due mesi dopo che nel Paese Uber ha riconosciuto ai suoi autisti lo status di lavoratore dipendente, compreso salario minimo e ferie pagate.
Una prima in assoluto per la piattaforma.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nigeria: affonda nave sul fiume, si temono oltre 150 annegati
A bordo in 180. In salvo 20 e 4 morti. Gli altri dispersi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2021
13:00
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Oltre 150 persone sono date per disperse e si teme siano annegate nel nord-ovest della Nigeria dopo che una imbarcazione carica di passeggeri diretti ad un mercato è affondata nel fiume locale. “La capacità dell’imbarcazione non era adeguata ai 180 passeggeri che trasportava”, ha detto ai reporter il manager locale della National Inland Waterways, Yusuf Birma, confermando che sono al momento soltanto 20 le persone recuperate vive, sono invece quattro i morti certi mentre le altre 156 persone a bordo sono date per disperse, con il timore che siano annegate.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In Gb autisti Uber potranno avere loro sindacato
Raggiunto accordo, il primo del genere
(2)
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
27 maggio 2021
10:17
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I circa 70mila autisti di Uber nel Regno Unito potranno d’ora in poi essere rappresentati da un loro sindacato. E’ il frutto di un accordo “storico” il cui annuncio arriva due mesi dopo che nel Paese Uber ha riconosciuto ai suoi autisti lo status di lavoratore dipendente, compreso salario minimo e ferie pagate.
Una prima in assoluto per la piattaforma.

“E’ un accordo rivoluzionario. Congratulazioni a tutti coloro che hanno lavorato per permettere che ciò accadesse” ha commentato con un tweet il leader del Partito Laburista britannico Keir Starmer. Uber da parte sua ha definito l’accordo come il primo passo verso “una vita lavorativa più giusta” per milioni di persone. In sostanza l’accordo collettivo prevede che il sindacato Gmb rappresenti i conducenti in tutto il Regno Unito e questi avranno tra l’altro il diritto di scegliere se, quando e dove guidare.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Vittoria per Brad Pitt, ottiene affidamento congiunto figli
Scontro legale durato mesi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
26 maggio 2021
23:52
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Brad Pitt ha ottenuto la custodia congiunta dei figli, in quella che è una sconfitta per l’ex moglie Angelina Jolie. L’attrice infatti premeva per l’affidamento esclusivo dei cinque figli minorenni – Maddox ha 19 anni e non è soggetto alla decisione del giudice – e chiedeva che a Pitt fosse garantito di vederli solo sotto supervisione.

Il giudice però si è schierato con Pitt al termine di uno scontro legale durato mesi e durante il quale sono stati ascoltati molti testimoni, esperti e psicologi.   CINEMA

MONDNO TUTTE LE NOTIZIE

Morto a 32 anni Kevin Clark, batterista in ‘School of Rock’
E’ stato travolto da un’auto mentre era in bici a Chicago
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
27 maggio 2021
09:23
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Kevin Clark, il bambino batterista di ‘School of Rock’, è morto a 32 anni dopo essere stato colpito da un’auto mentre era in bicicletta a Chicago. Lo riporta Tmz citando alcune fonti, secondo le quali a uccidere Clark sarebbe stata una ragazza di 20 anni alla guida di una Hyundai Sonata. “E’ una notizia devastante, se ne è andato troppo presto”, scrive Jack Black su Instagram.   SPETTACOLI MUSICA E CULTURA

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Addio a Eric Carle, scrisse e illustrò ‘Il bruco Maisazio’
Classico per l’infanzia tradotto in 62 lingue
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
27 maggio 2021
02:05
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
illustratore di mini-capolavori come ‘Il piccolissimo bruco Maisazio’. Carle è morto nella sua casa di Northampton in Massachusetts a 91 anni, circondato dai suoi familiari.
Generazioni di piccoli lettori e i loro genitori in tutto il mondo sono ancora affascinati dalle sue creazioni. Il bruco mai sazio era uscito nel 1969 e in occasione dei 40 anni il settimanale Newsweek osservò che aveva fatto mangiare la polvere, quanto a popolarità, ad altri classici per l’infanzia come ‘Goodnight Moon’ di Margaret Wise Brown e ‘Il gatto nel cappello’ di Dr. Seuss. ‘Il bruco Maisazio’ è stato tradotto in 62 lingue e venduto in oltre 40 milioni di copie. Carle ha illustrato altri 70 libri, molti bestseller, tra cui ‘Il pesce arcobaleno” e ‘L’orso bruno’.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nyiragongo: ordine evacuazione, migliaia in fuga da Goma
C’e’ il rischio di un’altra eruzione
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
GOMA
27 maggio 2021
07:59
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le autorità di Goma, nell’est della Repubblica democratica del Congo, hanno ordinato stamattina l’evacuazione di parte della città a causa del rischio di eruzione del vulcano Nyiragongo, provocando immediatamente la fuga di decine di migliaia di persone.
“Al momento non possiamo escludere un’eruzione a terra o sotto il lago Kivu, che potrebbe verificarsi molto presto e senza alcun segnale di avvertimento”, ha dichiarato ai media locali il governatore militare, il generale Constant Ndima, che ha citato i nomi di dieci distretti cittadini.

Il suo annuncio è stato seguito dalla partenza immediata di decine di migliaia di persone verso il sudovest, verso la regione congolese di Masisi e il vicino confine ruandese.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
India: ciclone Yaas, sale a 4 il bilancio delle vittime
Un morto anche nel vicino Bangladesh
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
DIGHA
27 maggio 2021
08:01
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ salito oggi a quattro il bilancio delle vittime del ciclone Yaas in India, mentre una persona è morta nel vicino Bangladesh: lo hanno reso noto funzionari indiani sottolineando che migliaia di case sono state distrutte.
Due persone sono morte nello Stato del Bengala Occidentale e altre due nell’Odisha.
In Bangladesh, allo stesso tempo, le onde hanno superato le barriere di protezione allagando migliaia di abitazioni e provocando una vittima.
“Il livello dell’acqua nel mare e nei fiumi è aumentato a oltre tre-quattro metri rispetto al livello normale ed ha rotto gli argini in 135 luoghi”, ha detto il premier del Bengala Occidentale, Mamata Banerjee, confermando che nello Stato sono state distrutte oltre 300mila case. “Miglia di persone sono ancora senza tetto e per loro abbiamo allestito 14mila centri di accoglienza”, ha aggiunto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Australia, Melbourne in lockdown per nuovo focolaio
Per una settimana, colpite oltre cinque milioni di persone
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MELBOURNE
27 maggio 2021
08:50
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Più di cinque milioni di persone a Melbourne, la seconda città più grande dell’Australia, entrano dalla mezzanotte di oggi e per una settimana in lockdown, in seguito a un nuovo focolaio di Covid-19.
La misura riguarda la città di Melbourne e lo stato di Victoria che la circonda, ha dichiarato il primo ministro ad interim dello stato, James Merlino, dopo che il numero dei casi relativi a questo cluster è raddoppiato, passando a 26.
“Abbiamo a che fare con un ceppo altamente infettivo del virus, una variante inquietante, che si sta diffondendo più velocemente di qualsiasi altra che abbiamo mai registrato”, ha detto Merlino.
Tale variante B.1.617, rilevata per la prima volta in India, mostra una maggiore trasmissibilità.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tienanmen: Hong Kong, polizia vieta la veglia del 4 giugno
In onore delle vittime della repressione del 1989
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
27 maggio 2021
11:56
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La polizia di Hong Kong ha vietato la veglia del 4 giugno in onore delle vittime della repressione di Piazza Tienanmen contro le proteste del 1989 degli studenti che chiedevano al governo cinese riforme democratiche. Lo hanno riferito gli organizzatori.
La manca autorizzazione della polizia negherà la veglia per il secondo anno di fila.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’ Hong Kong Alliance, che oltre 30 anni ha organizzato l’evento, ha inviato una breve dichiarazione ai media, confermando il rigetto della richiesta. Il ministro della Sicurezza John Lee, citato dai media locali, ha messo in guardai che “chiunque vi parteciperà violerà la legge”, avvertendo che la nuova legge sulla sicurezza nazionale che Pechino ha imposto sull’ex colonia potrebbe trovare applicazione contro coloro che sfidano il divieto.
“La legge sulla sicurezza nazionale afferma chiaramente che se qualcuno organizza, pianifica o attua qualsiasi mezzo illegale per danneggiare o rovesciare il sistema fondamentale secondo la costituzione cinese, costituirebbe un sovvertimento del potere statale”, ha chiarito Lee. La veglia, in ricordo dei fatti del 4 giugno 1989, hanno sempre richiamato una grande partecipazione, aumentata negli ultimi anni con la maggiore invadenza di Pechino sulle vicende dell’ex colonia britannica.
Nel 2020, l’evento è stato vietato per la prima volta, con la polizia che ha motivato la decisione con la pandemia del Covid-19 e i timori per la sicurezza a seguito delle proteste democratiche, sfociate anche in scontri violenti, registrate nel 2019. Decine di migliaia di persone, tuttavia, sfidarono quel divieto radunandosi pacificamente nel luogo tradizionale di Victoria Park. I partecipanti, almeno i leader e i volti più noti, sono finiti nel mirino della procura, indagati o addirittura arrestati. Hong Kong attualmente vieta a più di quattro persone di riunirsi in pubblico nel rispetto della misure anti-coronavirus. L’Hong Kong Alliance ha però intenzione di tenere comunque “una sorta di veglia”: Chow Hang-tung, vipresidente dell’associazione, ha ad esempio invitato ad accendere una candela alle 20:00 del 4 giugno, “ovunque voi siate. Questo non dovrebbe costituire una violazione di legge”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Mali: rilasciati presidente e primo ministro
Erano stati arrestati lunedì
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2021
10:24
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente del Mali e il primo ministro del governo ad interim, Bah Ndaw e Moctar Ouane, sono stati rilasciati la notte scorsa: la ha reso noto un ufficiale militare.
Ndaw e Ouane erano stati arrestati dai militari lunedì scorso in quello che sembra essere il secondo colpo di Stato nel Paese in nove mesi.
Il loro rilascio è stato confermato da alcuni membri della famiglia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gaza: media, ministro Ashkenazi prossima settimana al Cairo
Su invito Egitto per tregua. Anche Anp e Hamas
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEL AVIV
27 maggio 2021
10:26
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il ministro degli Esteri israeliano Gabi Ashkenazi la prossima settimana su invito dell’Egitto dovrebbe essere al Cairo per colloqui indiretti con Hamas intesi a raffozare la tregua a Gaza. Lo riportano i media secondo cui l’Egitto ha inviato oltre Hamas anche l’Autorità nazionale palestinese di Abu Mazen.

L’obiettivo dei colloqui è quello non solo della ricostruzione di Gaza ma anche il raggiungimento di una tregua di lunga durata e il ritorno delle spoglie dei 2 soldati israeliani trattenute nella Striscia dalla guerra del 2014 e dei 2 civili israeliani sconfinati a Gaza. Se così sarà la visita di Ashkenazi è la prima ufficiale da molti anni di un ministro degli esteri israeliano al Cairo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Turchia-Grecia: nuovi colloqui politici, Cavusoglu ad Atene
Incontri con minoranza musulmana, prosegue il dialogo militare
c
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISTANBUL
27 maggio 2021
10:28
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Riprendono i contatti politici e diplomatici tra Turchia e Grecia, parallelamente a quelli militari già in corso. Il ministro degli Esteri di Ankara, Mevlut Cavusoglu, si recherà domenica e lunedì ad Atene per una visita ufficiale, su invito dell’omologo ellenico Nikos Dendias.

Durante la missione, Cavusoglu si recherà anche nella regione di confine con la Turchia, la Tracia, dove vive una significativa minoranza musulmana, in parte di origine turca. La visita di Cavusoglu nell’area, riferisce il ministero di Ankara, verrà preceduta sabato da quella del suo vice, Sedat Onal, che incontrerà l’omologo greco Kostas Fragogiannis nell’ambito della “agenda positiva nei settori dell’economia e del commercio” concordata nell’ultimo incontro ad Ankara tra i ministri degli Esteri turco e greco, lo scorso 15 aprile.
L’annuncio della missione giunge mentre delegazioni di Turchia e Grecia stanno effettuando in videoconferenza il quarto round di colloqui tra autorità militari, mirati a sviluppare canali di dialogo e prevenire situazioni di potenziale conflitto nelle aree contese, tra cui il mar Egeo e il Mediterraneo orientale.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: in Serbia altre 500 mila dosi del cinese Sinopharm
Ultima fornitura. In totale 4,2 milioni di dosi dalla Cina
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2021
10:36
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In Serbia è giunta stamane una nuova fornitura di 500 mila dosi di vaccino cinese anticovid della Sinopharm. Come ha detto la premier Ana Brnabic, recatasi all’aeroporto con l’ambasciatrice cinese Cen Bo, si tratta dell’ultima partita di tale vaccino giunta in Serbia sulla base degli accordi con Sinopharm, che ha consegnato in totale 4,2 milioni di dosi al Paese balcanico.

La premier ha ricordato che le Forze armate cinesi hanno donato alla Serbia altre 200 mila dosi di Sinopharm. Tali abbondanti forniture dalla Cina, ha sottolineato la premier, hanno consentito in Serbia di vaccinare il 45,3% della popolazione adulta. La Cina sin dall’inizio della pandemia ha inoltre fornito alla Serbia massicci aiuti in materiale medico-sanitario.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Hong Kong: parlamento approva riforma sistema elettorale
Misura voluta da Pechino
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
27 maggio 2021
10:42
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il parlamentino di Hong Kong (LegCo) ha approvato oggi nella sua terza e ultima lettura le riforme al sistema elettorale volute da Pechino per consentire la guida della città “solo ai patrioti”. Il via libera, con l’assemblea priva dei deputati del fronte pandemocratico, è maturato dopo due giorni di discussioni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ettore Sequi da oggi Segretario generale della Farnesina
Entrato in carriera diplomatica nel 1985
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2021
10:46
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Ambasciatore Ettore Francesco Sequi assume oggi l’incarico di Segretario Generale della Farnesina.
Lo rende noto un comunicato.

Entrato in carriera diplomatica nel 1985, ha prestato i suoi primi incarichi all’estero a Teheran, New York e Tirana. Nel 2004 viene nominato Ambasciatore d’Italia a Kabul. Nel 2010 presta servizio presso l’Unione Europea in qualità di Rappresentante Speciale dell’Ue per l’Afghanistan e il Pakistan con titolo di Ambasciatore e nel 2011 è distaccato presso il Seae con la funzione di Capo Delegazione Ue Albania in Tirana.
Nel 2015 viene nominato Ambasciatore d’Italia a Pechino.
Ha svolto le funzioni di Capo di Gabinetto per i Ministri Federica Mogherini, Paolo Gentiloni e Luigi Di Maio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Cina contro ‘storia oscura’ dell’intelligence Usa
Pechino accusa dopo incarico indagine di Biden su origine virus
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
27 maggio 2021
10:52
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Cina ha criticato la “storia oscura” dell’intelligence Usa, dopo che il presidente americano Joe Biden ha ordinato alle agenzie statunitensi un’indagine sulle origini del Covid-19. Rigettando la necessità di una nuova iniziativa in tal senso, il portavoce del ministero degli Esteri Zhao Lijian ha detto che “le motivazioni e gli scopi dell’amministrazione Biden sono chiari”, mentre “l’oscura storia della comunità dell’intelligence statunitense è nota da tempo al mondo”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Onu, raid di Israele su Gaza possibili crimini di guerra
Alto Commissario diritti umani Bachelet a riunione straordinaria
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
GINEVRA
27 maggio 2021
10:55
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I raid israeliani su Gaza potrebbero costituire dei crimini di guerra. Lo ha detto l’Alto commissario per i diritti umani dell’Onu, Michelle Bachelet.
Il Consiglio dei diritti umani dell’Onu si è riunito oggi in seduta straordinaria per discutere della creazione di un’eventuale commissione d’inchiesta internazionale sulle violazioni dei diritti umani nei Territori palestinesi e in Israele.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Corea Nord: Seul, Kim ancora poco presente a eventi pubblici
Leader meno visibile in 2020 e 2021 tra rischi pandemia Covid-19
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
27 maggio 2021
11:01
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il leader nordcoreano Kim Jong-un è stato impegnato nel 2020 e nel 2021 in un numero minore di eventi pubblici rispetto al solito, nel mezzo dei timori sull’ andamento della pandemia globale del nuovo coronavirus.
“L’anno scorso e quest’anno, sembra esserci una tendenza al ribasso nelle attività pubbliche di Kim, ad eccezione della sua partecipazione a eventi politici su larga scala, come il congresso del Partito dei Lavoratori, durante la pandemia del Covid-19”, ha detto in forma anonima un funzionario del ministero dell’Unificazione di Seul, nel resoconto dell’agenzia Yonhap.

L’insolita lunga assenza di Kim da appuntamenti pubblici a maggio dello scorso anno generò molte voci sullo stato di salute del leader supremo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Biden, Congresso agisca su armi, bandiere a mezz’asta
In memoria vittime sparatoria San José
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
27 maggio 2021
11:07
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Ancora una volta chiedo al Congresso di agire per aiutare a mettere fine a questa epidemia di violenza da armi da fuoco in America”. Lo afferma Joe Biden ordinando bandiere a mezz’asta per le vittime della sparatoria di San Jose’.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Onu, raid di Israele su Gaza possibili crimini di guerra
Polemiche per le foto su Haaretz dei bimbi uccisi a Gaza
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
GINEVRA
27 maggio 2021
17:42
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I raid israeliani su Gaza potrebbero costituire dei crimini di guerra. Lo ha detto l’Alto commissario per i diritti umani dell’Onu, Michelle Bachelet.
Il Consiglio dei diritti umani dell’Onu si è riunito oggi in seduta straordinaria per discutere della creazione di un’eventuale commissione d’inchiesta internazionale sulle violazioni dei diritti umani nei Territori palestinesi e in Israele.
Intanto, polemiche in Israele per la prima pagina del quotidiano liberal Haaretz in ebraico, che in prima pagina ha pubblicato le foto dei 67 bambini di Gaza uccisi nel conflitto. Titolo di apertura, ‘Questo è il prezzo della guerra’, mentre la terza pagina è accompagnata da ‘I nomi e le storie delle giovani vittime del conflitto’ e anche ‘Quando i leader scatenano una guerra, i più deboli pagano il prezzo’. Le foto, riprodotte in prima e terza pagina con i nomi delle vittime, sono riprese da un articolo del New York Times.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Macron ammette responsabilità Francia in genocidio Ruanda
Presidente in visita a Kigali
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
27 maggio 2021
11:32
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Vengo qui a riconoscere le nostre responsabilità” sul genicidio del 1994 in Ruanda: lo ha detto il presidente francese, Emmanuel Macron, durante il discorso al Memoriale del Genocidio a Kigali.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Iran: Khamenei, non boicottare le presidenziali
Guida suprema contro appelli astensione dopo esclusione moderati
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISTANBUL
27 maggio 2021
11:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Guida suprema iraniana, Ali Khamenei, ha invitato la popolazione a ignorare gli appelli al boicottaggio delle presidenziali del 18 giugno, seguiti all’esclusione da parte del Consiglio dei guardiani di tutti i principali candidati moderati e riformisti che intendevano sfidare i conservatori. “Non badate a coloro che fanno campagna e dicono che è inutile andare a votare e che non ci si deve recare ai seggi”, ha detto l’ayatollah Khamenei secondo il suo account ufficiale di Instagram, parlando in videoconferenza a un gruppo di deputati.
Le parole del leader di Teheran giungono dopo che il presidente uscente Hassan Rohani – che non può ricandidarsi avendo raggiunto il limite dei due mandati consecutivi – aveva riferito di avergli inviato una richiesta di intervento per far convalidare alcune delle candidature bocciate, definendo “un cadavere” eventuali elezioni senza una reale competizione.
Secondo molti osservatori, i veti del Consiglio dei guardiani, organo non eletto, rischiano di provocare un nuovo boom dell’astensione, dopo il record negativo del 57% registrato alle legislative dello scorso anno.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Al momento, su oltre 500 aspiranti candidati, quelli ammessi sono 7, di cui 5 conservatori e 2 riformisti non considerati di primo piano. Secondo i sondaggi, appare nettamente favorito l’attuale capo della magistratura Ebrahim Raisi, conservatore, ritenuto uomo di fiducia di Khamenei.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Cina contro ‘storia oscura’ dell’intelligence Usa
Pechino accusa dopo incarico indagine di Biden su origine virus
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
27 maggio 2021
11:37
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Cina ha criticato la “storia oscura” dell’intelligence Usa, dopo che il presidente americano Joe Biden ha ordinato alle agenzie statunitensi un’indagine sulle origini del Covid-19. Rigettando la necessità di una nuova iniziativa in tal senso, il portavoce del ministero degli Esteri Zhao Lijian ha detto che “le motivazioni e gli scopi dell’amministrazione Biden sono chiari”, mentre “l’oscura storia della comunità dell’intelligence statunitense è nota da tempo al mondo”.
Il presidente Biden mercoledì ha ordinato alle agenzie di intelligence Usa di riferirgli nei prossimi tre mesi se il virus Covid-19 possa essere emerso per la prima volta in Cina da una fonte animale o da un incidente di laboratorio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La mossa, tuttavia, ha segnalato un’escalation nella crescente controversia su come il virus possa essere emerso per la prima volta, se attraverso il contatto con animali in un mercato a Wuhan, in Cina, o attraverso una ‘perdita’ dal Wuhan Institute of Virology, laboratorio specializzato nello sudio dei coronavirus.
La teoria della fuga di notizie dal laboratorio, inizialmente liquidata come “altamente improbabile” dalla missione a Wuhan di gennaio dell’Oms, è riemersa nei giorni scorsi, guidata da Washington. La Cina la rifiuta, accusando gli Usa di spacciare cospirazioni e di politicizzare la pandemia per distogliere l’attenzione dalla cattiva gestione domestica della pandemia. “Le motivazioni e gli scopi dell’amministrazione Biden sono chiari”, ha detto Zhao in conferenza stampa, aggiungendo che “l’oscura storia della comunità dell’intelligence statunitense è nota da tempo al mondo”, in merito, ad esempio, alle accuse infondate degli Stati Uniti sulle armi di distruzione di massa a giustificazione dell’invasione dell’Iraq.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Macron ammette responsabilità Francia in genocidio Ruanda
Il presidente in visita a Kigali. Kagame: atto di ‘immenso coraggio’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
27 maggio 2021
17:26
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Vengo qui a riconoscere le nostre responsabilità” sul genicidio del 1994 in Ruanda: lo ha detto il presidente francese, Emmanuel Macron, durante il discorso al Memoriale del Genocidio a Kigali. Durante il suo intervento di circa 20 minuti al Memoriale di Kigali, Macron ha detto che la Francia “non si è resa complice” ma ha fatto “per troppo tempo prevalere il silenzio sull’esame della verità”.
Il viaggio di Macron in Ruanda punta ad essere la “tappa finale della normalizzazione delle relazioni” con la Francia, dopo oltre 25 anni di tensioni legate al ruolo svolto da Parigi in questa immane tragedia. “Questo percorso di riconoscimento, attraverso i nostri debiti, i nostri doni, ci offre la speranza di uscire da questa notte e di camminare nuovamente insieme.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Su questo cammino – ha proseguito Macron – solo coloro che hanno attraversato la notte possono, forse, perdonare, farci il dono di perdonarci”.
Al Memoriale di Kigali, sono seppelliti i resti di oltre 250.000 delle circa 800.000 vittime del genocidio, essenzialmente Tutsi. In precedenza, Macron ha visitato il Museo della memoria, con cartelli pedagogici, video e testimonianze, ma anche vetrine con crani, ossa e abiti stracciati, deponendo una corona di fiori.
Il discorso del presidente francese sulle responsabilità della Francia nel genocidio del 1994 in Ruanda è stato un atto di “immenso coraggio”, che ha “più valore delle scuse”. Lo ha detto il presidente ruandese Paul Kagame in una conferenza stampa congiunta a Kigali.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Mali: rilasciati presidente e primo ministro
Erano stati arrestati lunedì
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2021
11:46
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente del Mali e il primo ministro del governo ad interim, Bah Ndaw e Moctar Ouane, sono stati rilasciati la notte scorsa: la ha reso noto un ufficiale militare. Ndaw e Ouane erano stati arrestati dai militari lunedì scorso in quello che sembra essere il secondo colpo di Stato nel Paese in nove mesi. Il loro rilascio è stato confermato da alcuni membri della famiglia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Bielorussia: Borrell, possibili sanzioni su export e gas
Due importanti fonti di reddito per il Paese
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LISBONA
27 maggio 2021
12:19
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nel mirino delle sanzioni economiche europee contro la Bielorussia, potrebbero esserci le esportazioni di cloruro di potassio e il transito del gas russo, due importanti fonti di reddito per il Paese. Lo ha detto l’Alto rappresentante Ue per la politica estera, Josep Borrell.
“I capi di Stato e di governo ci hanno chiesto lunedì di proporre sanzioni settoriali. Ce ne sono alcune che vengono subito in mente come le esportazioni di cloruro di potassio e il transito del gas acquistato in Russia”, ha spiegato ieri Borrell alla vigilia di una riunione informale dei ministri degli Esteri Ue a Lisbona.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cremlino, Putin discuterà con Lukashenko del caso Ryanair
Potremo anche chiedere trasferimento cittadina russa arrestata
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
27 maggio 2021
12:38
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente russo Vladimir Putin si aspetta di discutere la situazione della cittadina russa Sofia Sapega, attualmente internata in un centro di detenzione a Minsk, e la situazione del volo Ryanair durante il suo prossimo incontro con il presidente bielorusso Alexander Lukashenko. Lo ha detto il portavoce presidenziale russo Dmitry Peskov.

“Di regola c’è uno scambio di opinioni sulla situazione in diversi punti regionali di tensione e di conflitto. Questa volta, il presidente Lukashenko informerà il presidente Putin sulla situazione di questo aereo. Evidentemente, sarà toccata anche la questione della cittadina russa che si trova attualmente nel centro di detenzione di Minsk”, ha detto Peskov illustrando i temi dell’incontro di domani a Sochi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente russo Vladimir Putin si aspetta di discutere la situazione della cittadina russa Sofia Sapega, attualmente internata in un centro di detenzione a Minsk, e la situazione del volo Ryanair durante il suo prossimo incontro con il presidente bielorusso Alexander Lukashenko. Lo ha detto il portavoce presidenziale russo Dmitry Peskov.

“Di regola c’è uno scambio di opinioni sulla situazione in diversi punti regionali di tensione e di conflitto. Questa volta, il presidente Lukashenko informerà il presidente Putin sulla situazione di questo aereo. Evidentemente, sarà toccata anche la questione della cittadina russa che si trova attualmente nel centro di detenzione di Minsk”, ha detto Peskov illustrando i temi dell’incontro di domani a Sochi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Congo, migliaia in fuga da Goma per paura del vulcano
C’è il rischio di un’altra eruzione del vulcano Nyiragongo, le autorità ordinano l’evacuazione di parte della città
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
GOMA
27 maggio 2021
17:48
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le autorità di Goma, nell’est della Repubblica democratica del Congo, hanno ordinato stamattina l’evacuazione di parte della città a causa del rischio di eruzione del vulcano Nyiragongo, provocando immediatamente la fuga di decine di migliaia di persone.
“Al momento non possiamo escludere un’eruzione a terra o sotto il lago Kivu, che potrebbe verificarsi molto presto e senza alcun segnale di avvertimento”, ha dichiarato ai media locali il governatore militare, il generale Constant Ndima, che ha citato i nomi di dieci distretti cittadini.
Il suo annuncio è stato seguito dalla partenza immediata di decine di migliaia di persone verso il sudovest, verso la regione congolese di Masisi e il vicino confine ruandese.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Friends The Reunion, tra ricordi, battute e ospiti famosi
Star rievocano viaggio in serie, tra guest Lady Gaga e Bieber
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2021
13:20
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tante risate ed emozioni, rivedendo o rileggendo le scene di una serie diventata cult (in onda dal 1994 al 2004), ricordi, qualche lacrima, un paio di sorprese, bei dietro le quinte, e una serie di ospiti famosi grandi appassionati delle storie, tra i quali Lady Gaga (per un duetto con Lisa Kudrow su uno dei brani simbolo di Phoebe, ‘Gatto rognoso’), Kit Harington, la premio Nobel Malala, gli idoli del K-Pop Bts (“abbiamo imparato l’inglese e cos’è l’amicizia grazie alla serie”), Cara Delevingne, Justin Bieber (per il fashion show con alcuni dei costumi più iconici e ‘curiosi’ indossati nelle puntate). Un viaggio con al centro il cast di protagonisti che per la prima volta in 17 anni si è ritrovato pubblicamente per parlare della sitcom che li ha resi star: Jennifer Aniston: (Rachel) , Courteney Cox ( Monica), Lisa Kudrow (Phoebe), Matt LeBlanc (Joey), Matthew Perry (Chandler), David Schwimmer (Ross).
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sono gli ingredienti dell’ora e quaranta di Friends: The reunion, lo speciale, più volte rimandato a causa dell’emergenza covid, che ha debuttato in Italia, nella versione sottotitolata su Sky e Now, in contemporanea con gli Usa.
Realizzato in occasione dell’approdo in Usa su Hbo Max delle 10 stagioni della serie in esclusiva, lo special, per il quale ognuno dei sei protagonisti, è stato pagato tra i 2 milioni e mezzo e i tre milioni di dollari, offre momenti emozionanti come il ritorno del cast sui set simbolo delle serie, dall’appartamento al locale di ritrovo, il Central Perk. Risulta più convenzionale e superficiale ma è utile per offrire una serie di aneddoti, l’intervista condotta da James Corden. Tra i momenti più riusciti anche le testimonianze di fans della serie, dal Ghana al Messico, che raccontano come Friends li abbia aiutati in momenti difficili della propria vita.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Kagame, Macron coraggioso, sue parole valgono più di scuse
Presidente del Ruanda in conferenza stampa congiunta a Kigali
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
KIGALI
27 maggio 2021
13:37
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il discorso del presidente francese Emmanuel Macron sulle responsabilità della Francia nel genocidio del 1994 in Ruanda è stato un atto di “immenso coraggio”, che ha “più valore delle scuse”. Lo ha detto il presidente ruandese Paul Kagame in una conferenza stampa congiunta a Kigali.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Kagame, Macron coraggioso, sue parole valgono più di scuse
Presidente del Ruanda in conferenza stampa congiunta a Kigali
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
KIGALI
27 maggio 2021
13:37
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il discorso del presidente francese Emmanuel Macron sulle responsabilità della Francia nel genocidio del 1994 in Ruanda è stato un atto di “immenso coraggio”, che ha “più valore delle scuse”. Lo ha detto il presidente ruandese Paul Kagame in una conferenza stampa congiunta a Kigali.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Migranti: Grandi (Onu), stop a mercanteggiamento paesi Ue
Serve un sistema consolidato ed efficace di rientri
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
27 maggio 2021
13:41
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Sui salvataggi e parlo come cittadino europeo, noi non possiamo accettare che ci siano dei morti in mare nelle acque europee di persone che cercano di raggiungere l’Europa, ci deve essere un meccanismo più robusto, sovranazionale di ricerca e soccorso in mare”. Lo ha detto l’Alto commissario Onu per i rifugiati, Filippo Grandi, intervenendo al Parlamento europeo.

“Per ora il gap viene riempito da molte ong, ma ci deve essere un coinvolgimento più forte degli Stati membri – ha aggiunto -, e poi ci deve essere un approccio prevedibile agli sbarchi”.
Grandi è consocio della discussione in corso sul meccanismo ad hoc, ma chiede però che si ponga fine alla “tragedia che si verifica su ogni negoziati” sui “mercanteggiamenti” tra chi prende migranti e chi no. “Finisca questo miserevole spettacolo dei leader europei che negoziano sulle vite delle povere persone”, aggiunge e ciò “può essere superato “se c’è un sistema consolidato ed efficace di rientri per coloro che non hanno titolo all’asilo”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ruanda: Macron annuncia ritorno di un ambasciatore a Kigali
Dal 2015 la Francia è rappresentata da un incaricato d’affari
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2021
14:00
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
KIGALI, 27 MAG – Il presidente francese Emmanuel Macron ha annunciato il ritorno di un ambasciatore in Ruanda, posto rimasto vacante dal 2015 a causa delle tensioni tra i due Paesi dovute al ruolo della Francia nel genocidio del 1994.
“La normalizzazione delle nostre relazioni non può essere avviata senza questa tappa”, ha detto Macron in una conferenza stampa congiunta con il presidente ruandese Paul Kagame a Kigali.

Attualmente la Francia è rappresentata a Kigali da un incaricato d’affari.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gaza: Egitto tiene aperto valico di Rafah per il 12/o giorno
Per il passaggio di feriti e aiuti umanitari
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
IL CAIRO
27 maggio 2021
14:03
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le autorità egiziane hanno mantenuto aperto il valico di Rafah per il 12/o giorno consecutivo al fine di consentire “l’accesso a feriti, malati e aiuti umanitari”. Lo segnala l’agenzia Mena.

Il personale amministrativo e le équipe mediche sono dispiegate per facilitare il passaggio, ambulanze sono a disposizione per trasferire i feriti negli ospedali egiziani, riferisce ancora l’agenzia ufficiale egiziana riferendosi all’unico valico della Striscia di Gaza non controllato da israeliani.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Federazione annulla campionati europei di ciclismo a Minsk
In seguito all’atterraggio forzato di un aereo Ryanair
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2021
14:15
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LOSANNA, 27 MAG – I campionati europei di ciclismo su pista, in programma a Minsk il prossimo mese, sono stati oggi annullati a causa delle ricadute politiche dovute all’atterraggio forzato di un aereo di linea per arrestare oppositori del regime bielorusso. “Alla luce dell’attuale situazione internazionale, il consiglio di amministrazione ha deciso di annullare i Campionati europei di pista d’élite 2021 in programma a Minsk (Bielorussia) dal 23 al 27 giugno 2021”, ha annunciato l’Unione europea del ciclismo (Uec).
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Biden propone una manovra di bilancio da 6.000 miliardi
E’ la spesa federale più alta dalla seconda guerra mondiale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
27 maggio 2021
14:22
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente americano Joe Biden si appresta a presentare nelle prossime ore una manovra di bilancio da 6.000 miliardi di dollari per il 2022. Si tratta della più alta manovra di spesa federale dalla seconda guerra mondiale, che nei prossimi dieci anni porterà il deficit oltre 1.300 miliardi di dollari.
Lo rivela il New York Times. Il totale delle spese previste è di 8.200 miliardi di dollari entro il 2031.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Germania: incendio a fabbrica Tesla, estrema sinistra rivendica
Rivendicazione ritenuta credibile dalla polizia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2021
14:31
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un incendio scoppiato nella notte tra martedì e mercoledì ai cavi elettrici che collegano la fabbrica in costruzione di Tesla vicino a Berlino è stato rivendicato da un gruppo di estrema sinistra. “Abbiamo tagliato l’alimentazione elettrica al cantiere della Tesla Gigafactory a Grünheide, vicino a Berlino, nella notte tra il 25 e il 26 maggio 2021, dando fuoco a sei cavi ad alta tensione posati in superficie”, è scritto nella rivendicazione comparsa sul sito web di estrema sinistra Indymedia.
“Tesla non è né verde, né ecologica né sociale, il nostro fuoco è contro le bugie dell’automobile verde”, afferma il gruppo che firma il documento e che si chiama “Vulkangruppe”.
Secondo gli inquirenti, che stavano già indagando per incendio doloso, la rivendicazione è credibile.
Il Vulkangruppe ha rivendicato nel recente passato diversi attacchi incendiari.   TECNOLOGIA

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Spagna: pene da 8 a 53 anni per l’attentato di Barcellona
Tra le 16 vittime dell’estate del 2017 anche tre italiani
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MADRID
27 maggio 2021
15:42
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il tribunale spagnolo dell’Audiencia Nacional ha condannato a pene che vanno dagli 8 ai 53 anni i tre accusati degli attentati di Barcellona e Cambrils (Tarragona) dell’estate 2017. Lo riportano i media iberici.
Tra le 16 vittime c’erano anche tre italiani.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Johnson nega accuse, ‘sempre determinati a salvare vite’
Contro le parole di Cummings su gestione della pandemia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
27 maggio 2021
15:44
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il primo ministro britannico, Boris Johnson, ha respinto le gravi accuse mosse contro di lui ieri dal suo ex consigliere Dominic Cummings sulla gestione della pandemia, affermando di aver fatto tutto il possibile per salvare vite. Il capo del governo , che ha visitato questa mattina un ospedale nell’Essex, ha detto di aver dovuto prendere “diverse decisioni incredibilmente difficili” durante la crisi sanitaria, sottolineando che “in ogni tappa ciò che ci ha mosso è stata la determinazione a a proteggere vite”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Mosca blocca l’ingresso ai voli che evitano la Bielorussia
Nuovo caso con Austrian Airlines dopo l’Air France di ieri
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
27 maggio 2021
15:47
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Russia non ha dato il permesso alla compagnia aerea austriaca Austrian Airlines per l’ingresso nel suo spazio aereo del suo volo di oggi da Vienna a Mosca su una rotta alternativa che non passa attraverso lo spazio aereo della Bielorussia. Lo riporta la Tass.
Un caso analogo è capitato ad Air France, che sia ieri che oggi ha cancellato il suo volo da Parigi a Mosca, a quanto pare per l’analogo motivo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Mali: il capo della giunta militare si proclama presidente
Dopo arresto presidente e premier, dimessi ieri e liberati oggi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2021
15:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il colonnello Assimi Goïta, capo della giunta militare che ha guidato i colpi di Stato avvenuti in Mali lo scorso agosto e all’inizio di questa settimana, si è dichiarato presidente di transizione del Paese, come riporta la Bbc. Goïta ha fatto l’annuncio dopo aver privato dei loro poteri il presidente ad interim Bah Ndaw e il primo ministro Moctar Ouane, liberati oggi dal loro arresto scattato lunedì, giornata in cui era stato comunicato il rimpasto di governo per cui il colonnello ha lamentato di non essere stato consultato.
Goïta aveva detto in precedenza che il presidente e il premier avevano mancato ai loro doveri e stavano cercando di sabotare la transizione del Mali. Entrambi ieri si sono dimessi, mentre il colonnello martedì ha confermato le elezioni nel 2022. Il rilascio degli ex leader è stato richiesto dall’Onu, dall’Unione africana (Ua), dalla Comunità economica degli Stati dell’Africa occidentale (Ecowas), dall’Unione europea (Ue) e dagli Stati Uniti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Bielorussia: G7 esige ‘liberazione immediata’ giornalista
E di tutti i prigionieri politici detenuti a Minsk
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
27 maggio 2021
15:58
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il G7 esige la “liberazione immediata” del giornalista dissidente bielorusso Roman Protasevich. “Esigiamo la liberazione immediata e incondizionata” di Protasevich “e quella di tutti gli altri giornalisti e prigionieri politici detenuti in Bielorussia”, si legge in una nota dei ministri degli Esteri del G7 pubblicata dal governo britannico che detiene la presidenza di turno del gruppo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Zaki: la prossima udienza in calendario l’1 giugno
Gli attivisti: ‘Rischia di passare il 30/o compleanno in cella’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BOLOGNA
27 maggio 2021
16:08
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“La sessione di udienza di Patrick è prevista per il prossimo martedì primo giugno, e noi speriamo, come per ogni udienza, che sia l’ultima”. E’ quanto fanno sapere su Facebook gli attivisti della campagna ‘Free Patrick’, che da oltre un anno chiedono la liberazione dello studente egiziano dell’Università di Bologna, detenuto al Cairo da 15 mesi.

“Se la sua detenzione sarà rinnovata anche questa volta, passerà il suo trentesimo compleanno in prigione. L’ultima sessione si è tenuta il 5 aprile e la sua detenzione è stata rinnovata di 45 giorni, ma abbiamo appena scoperto oggi la data della prossima udienza”, scrivono gli attivisti. “Patrick è stato tenuto in detenzione preventiva senza accuse chiare e con un mandato d’arresto falsificato, il che ci porta a riaffermare la nostra richiesta principale: il rilascio immediato di Patrick”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Spagna: pene da 8 a 53 anni per l’attentato di Barcellona
Tra le 16 vittime dell’estate del 2017 anche tre italiani
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MADRID
27 maggio 2021
17:31
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il tribunale spagnolo dell’Audiencia Nacional ha condannato a pene che vanno dagli 8 ai 53 anni i tre accusati degli attentati di Barcellona e Cambrils (Tarragona) dell’estate 2017. Lo riportano i media iberici.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tra le 16 vittime c’erano anche tre italiani.
I tre condannati sono Mohamed Houli, per cui è stata comminata una pena a 53 anni per appartenenza a gruppo terroristico e altri reati, Driss Oukabir (condannato a 46 anni per gli stessi reati) e Said Ben (8 anni per collaborazione con organizzazione terroristica). Erano accusati di aver fatto parte della cellula terrorista che commise i due attentati dell’agosto 2017 in Catalogna, uno nel centro di Barcellona e uno nella località di Cambrils, in provincia di Tarragona.
Nessuno dei tre però è considerato autore materiale degli attacchi; le persone ritenute responsabili fisicamente sono tutte morte sotto i colpi della polizia. Nel primo dei due attentati, un furgone guidato da Younes Abouyaaqoub investì nel pomeriggio del 17 agosto 2017 decine di persone sulla Rambla di Barcellona, la principale via turistica della città. 14 persone morirono e altre decine rimasero ferite. L’uomo fu poi intercettato giorni dopo e ucciso dalla polizia dopo esser fuggito dalla Rambla e aveva rubato un’auto, ammazzando anche l’uomo alla guida del mezzo. La notte tra il 17 e il 18 agosto, altri membri della cellula terroristica si scagliarono a bordo di un auto contro un posto di blocco della polizia a Cambrils dopo aver investito alcune persone. Una volta scesi dal veicolo, attaccarono gli agenti, che aprirono fuoco e li uccisero. A causa di questo attentato morì una donna. Altre due persone considerate membri del gruppo jihadista, tra cui il presunto leader dell’organizzazione, morirono la sera prima degli attentati a causa di una forte esplosione in una casa che avevano occupato ad Alcanar (Tarragona).
I tre condannati di oggi possono presentare ricorso contro le sentenze emesse nei loro confronti. Le pene comminate a Houli e Oukabir sono più alte di quelle richieste dalla procura.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Somalia: il governo annuncia nuove elezioni entro 60 giorni
Le date esatte saranno determinate dall’organo elettorale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOGADISCIO
27 maggio 2021
17:09
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il governo della Somalia ha annunciato oggi che le elezioni si terranno entro 60 giorni, dopo mesi di stallo elettorale sfociato in violenze. “Riguardo il calendario delle elezioni, il forum consultivo nazionale è d’accordo che le elezioni si terranno entro 60 giorni”, con le date esatte che saranno determinate dall’organo elettorale, come ha dichiarato alla fine dei colloqui Abdirahman Yusuf, vice ministro dell’Informazione.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il governo centrale e i leader dei cinque Stati somali non sono stati in grado di raggiungere un accordo sui termini del voto prima dell’8 febbraio, data in cui è scaduto il mandato del presidente Mohamed Abdullahi Mohamed, detto ‘Farmajo’. La proroga del mandato per due anni da parte della Camera bassa del Parlamento, respinta dalla Camera alta, ha portato all’arrivo dei soldati nella capitale Mogadiscio e a tensioni fino al cambio di rotta del presidente, che dopo pressioni interne e internazionali ha incaricato il suo primo ministro di avviare nuovi colloqui con i leader statali somali.
“Oggi è una giornata storica”, ha detto il premier Mohamed Hussein Roble a seguito di cinque giorni di negoziati. “Dopo giorni di confronti all’insegna di rispetto, pazienza e compromesso, siamo riusciti a raggiungere il consenso sulla controversa questione delle elezioni”, ha aggiunto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nigeria: 26 morti e 98 dispersi, nuovo bilancio naufragio
Ieri ribaltamento battello sul Niger, 150 a bordo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
IL CAIRO
27 maggio 2021
17:10
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ salito a 26 il numero di corpi recuperati dopo che un battello con 150 passeggeri si è capovolto nel fiume Niger nel nord-ovest della Nigeria e altrettante sono le persone finora tratte in salvo. Lo riporta il sito Daily Post citando la polizia dello Stato del Niger e facendo ora temere dunque un bilancio di quasi 125 morti.

“Stiamo ancora cercando i restanti 98 passeggeri”, ha detto a Minna un commissario, Adamu Usman, parlando a giornalisti e segnalando che “una squadra congiunta di polizia marittima e pescatori locali è stata inviata per la ricerca e il salvataggio”.
“Un’indagine preliminare ha mostrato che il battello era salpato dal villaggio di Tungan Mairakumi con 150 passeggeri a bordo diretto al mercato di Wara a Kebbi”, ha precisato.
“L’imbarcazione si è capovolta all’altezza del villaggio di Tungan Na-Ilo e finora 26 persone sono state soccorse e portate di corsa all’ospedale generale nell’area del governo locale di Wara di Kebbi”, ha aggiunto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tokyo: direttore associazione medici contrario a Giochi
Organizzazione Olimpiadi potrebbe creare crisi sanitaria
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TOKYO
27 maggio 2021
17:11
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il direttore dell’associazione dei medici giapponesi, Naoto Ueyama, ha esortato il governo di Tokyo a cancellare le Olimpiadi previste per questa estate, definendole ‘estremamente pericolose’, per via della quarta ondata del Covid che si è abbattuta sul Paese. Secondo Ueyama, con un afflusso previsto di oltre 100mila persone, tra atleti sportivi e staff tecnico durante i giochi olimpici e paralimpici, “tutti i tipi di variante del virus che esistono in diversi luoghi del mondo si troverebbero a essere concentrati a Tokyo”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In una conferenza al Club della stampa estera, il direttore dell’associazione non ha escluso la possibile creazione di una variante dalla stessa capitale questa estate nel caso l’evento dovesse andare avanti. La posizione del sindacato dei medici nipponici riflette in gran parte la volontà dell’opinione pubblica, contraria all’organizzazione dell’evento, in scia ai timori di un sovraffollamento delle strutture sanitarie, già in fase di sofferenza.
Dal momento che il Giappone si trova molto indietro con la campagna vaccinale, e il numero dei tamponi eseguiti è di gran lunga inferiore alla media dei paesi occidentali, Ueyama ha aggiunto che organizzare i Giochi in base a queste condizioni sarebbe “un atto irresponsabile nei confronti degli stessi atleti”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nigeria: 26 morti e 98 dispersi, nuovo bilancio naufragio
Ieri ribaltamento battello sul Niger, 150 a bordo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
IL CAIRO
27 maggio 2021
17:41
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ salito a 26 il numero di corpi recuperati dopo che un battello con 150 passeggeri si è capovolto nel fiume Niger nel nord-ovest della Nigeria e altrettante sono le persone finora tratte in salvo. Lo riporta il sito Daily Post citando la polizia dello Stato del Niger e facendo ora temere dunque un bilancio di quasi 125 morti.

“Stiamo ancora cercando i restanti 98 passeggeri”, ha detto a Minna un commissario, Adamu Usman, parlando a giornalisti e segnalando che “una squadra congiunta di polizia marittima e pescatori locali è stata inviata per la ricerca e il salvataggio”.
“Un’indagine preliminare ha mostrato che il battello era salpato dal villaggio di Tungan Mairakumi con 150 passeggeri a bordo diretto al mercato di Wara a Kebbi”, ha precisato.
“L’imbarcazione si è capovolta all’altezza del villaggio di Tungan Na-Ilo e finora 26 persone sono state soccorse e portate di corsa all’ospedale generale nell’area del governo locale di Wara di Kebbi”, ha aggiunto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Somalia: il governo annuncia nuove elezioni entro 60 giorni
Le date esatte saranno determinate dall’organo elettorale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOGADISCIO
27 maggio 2021
17:47
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il governo della Somalia ha annunciato oggi che le elezioni si terranno entro 60 giorni, dopo mesi di stallo elettorale sfociato in violenze. “Riguardo il calendario delle elezioni, il forum consultivo nazionale è d’accordo che le elezioni si terranno entro 60 giorni”, con le date esatte che saranno determinate dall’organo elettorale, come ha dichiarato alla fine dei colloqui Abdirahman Yusuf, vice ministro dell’Informazione.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il governo centrale e i leader dei cinque Stati somali non sono stati in grado di raggiungere un accordo sui termini del voto prima dell’8 febbraio, data in cui è scaduto il mandato del presidente Mohamed Abdullahi Mohamed, detto ‘Farmajo’. La proroga del mandato per due anni da parte della Camera bassa del Parlamento, respinta dalla Camera alta, ha portato all’arrivo dei soldati nella capitale Mogadiscio e a tensioni fino al cambio di rotta del presidente, che dopo pressioni interne e internazionali ha incaricato il suo primo ministro di avviare nuovi colloqui con i leader statali somali.
“Oggi è una giornata storica”, ha detto il premier Mohamed Hussein Roble a seguito di cinque giorni di negoziati. “Dopo giorni di confronti all’insegna di rispetto, pazienza e compromesso, siamo riusciti a raggiungere il consenso sulla controversa questione delle elezioni”, ha aggiunto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Corea Nord: Seul, Kim ancora poco presente a eventi pubblici
Leader meno visibile in 2020 e 2021 tra rischi pandemia Covid-19
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
27 maggio 2021
19:44
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il leader nordcoreano Kim Jong-un è stato impegnato nel 2020 e nel 2021 in un numero minore di eventi pubblici rispetto al solito, nel mezzo dei timori sull’ andamento della pandemia globale del nuovo coronavirus.
“L’anno scorso e quest’anno, sembra esserci una tendenza al ribasso nelle attività pubbliche di Kim, ad eccezione della sua partecipazione a eventi politici su larga scala, come il congresso del Partito dei Lavoratori, durante la pandemia del Covid-19”, ha detto in forma anonima un funzionario del ministero dell’Unificazione di Seul, nel resoconto dell’agenzia Yonhap.

L’insolita lunga assenza di Kim da appuntamenti pubblici a maggio dello scorso anno generò molte voci sullo stato di salute del leader supremo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
India: ciclone Yaas, sale a 4 il bilancio delle vittime
Un morto anche nel vicino Bangladesh
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
DIGHA
27 maggio 2021
08:01
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ salito oggi a quattro il bilancio delle vittime del ciclone Yaas in India, mentre una persona è morta nel vicino Bangladesh: lo hanno reso noto funzionari indiani sottolineando che migliaia di case sono state distrutte.
Due persone sono morte nello Stato del Bengala Occidentale e altre due nell’Odisha.
In Bangladesh, allo stesso tempo, le onde hanno superato le barriere di protezione allagando migliaia di abitazioni e provocando una vittima.
“Il livello dell’acqua nel mare e nei fiumi è aumentato a oltre tre-quattro metri rispetto al livello normale ed ha rotto gli argini in 135 luoghi”, ha detto il premier del Bengala Occidentale, Mamata Banerjee, confermando che nello Stato sono state distrutte oltre 300mila case. “Miglia di persone sono ancora senza tetto e per loro abbiamo allestito 14mila centri di accoglienza”, ha aggiunto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Bielorussia: G7 esige ‘liberazione immediata’ giornalista
E di tutti i prigionieri politici detenuti a Minsk
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
27 maggio 2021
17:38
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il G7 esige la “liberazione immediata” del giornalista dissidente bielorusso Roman Protasevich. “Esigiamo la liberazione immediata e incondizionata” di Protasevich “e quella di tutti gli altri giornalisti e prigionieri politici detenuti in Bielorussia”, si legge in una nota dei ministri degli Esteri del G7 pubblicata dal governo britannico che detiene la presidenza di turno del gruppo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il G7, denunciando l’atterraggio “forzato” del volo su cui viaggiava il giornalista bielorusso, che “ha messo a repentaglio la sicurezza dei passeggeri e dell’equipaggio”, ha chiesto all’Organizzazione internazionale dell’aviazione civile (ICAO) di “affrontare con urgenza questa sfida alle sue regole ed ai suoi standard” di sicurezza. Il G7 conclude affermando: “Intensificheremo i nostri sforzi, anche attraverso ulteriori sanzioni, perché le autorità bielorusse rispondano delle loro azioni”.
Nel mirino delle sanzioni economiche europee contro la Bielorussia, potrebbero esserci le esportazioni di cloruro di potassio e il transito del gas russo, due importanti fonti di reddito per il Paese. Lo ha detto all’Afp l’Alto rappresentante Ue per la politica estera, Josep Borrell. “I capi di Stato e di governo ci hanno chiesto lunedì di proporre sanzioni settoriali. Ce ne sono alcune che vengono subito in mente come le esportazioni di cloruro di potassio e il transito del gas acquistato in Russia”, ha spiegato Borrell alla vigilia di una riunione informale dei ministri degli Esteri Ue a Lisbona.
La Russia non ha dato il permesso alla compagnia aerea austriaca Austrian Airlines per l’ingresso nel suo spazio aereo del suo volo di oggi da Vienna a Mosca su una rotta alternativa che non passa attraverso lo spazio aereo della Bielorussia. Lo riporta la Tass. Un caso analogo è capitato ad Air France, che sia ieri che oggi ha cancellato il suo volo da Parigi a Mosca, a quanto pare per l’analogo motivo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Muore a Rio leggenda del samba Nelson Sargento
Aveva 96 anni ed era stato ricoverato per Covid
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SAN PAOLO
27 maggio 2021
17:38
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ morto oggi a Rio de Janeiro il cantante e compositore brasiliano Nelson Mattos, conosciuto come Nelson Sargento, uno dei massimi esponenti del samba carioca. Aveva 96 anni ed era stato ricoverato venerdi’ scorso per Covid-19, nonostante fosse stato vaccinato nel gennaio scorso.
Nella sua lunga carriera artistica, Sargento e’ stato anche attore, scrittore e ricercatore di musica popolare brasiliana. Era presidente onorario della scuola di samba di Mangueira, che dopo quella di Portela e’ la piu’ vincente con 20 titoli al Carnevale di Rio de Janeiro. Il suo piu’ grande successo e’ stato “Samba agoniza ma nao morre” del 1979.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Mosca blocca l’ingresso ai voli che evitano la Bielorussia
Nuovo caso con Austrian Airlines dopo l’Air France di ieri
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
28 maggio 2021
08:42
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Russia non ha dato il permesso alla compagnia aerea austriaca Austrian Airlines per l’ingresso nel suo spazio aereo del suo volo di oggi da Vienna a Mosca su una rotta alternativa che non passa attraverso lo spazio aereo della Bielorussia. Lo riporta la Tass.
Un caso analogo è capitato ad Air France, che sia ieri che oggi ha cancellato il suo volo da Parigi a Mosca, a quanto pare per l’analogo motivo.
Al momento le autorità russe non hanno commentato la vicenda né dato indicazioni ufficiali di eventuali divieti. Consultando gli arrivi presso i principali scali moscoviti, e incrociando i dati forniti da FlightRadar, si può vedere come il volo da Praga a Mosca della Czech Airlines di ieri sia regolarmente atterrato nella capitale russa, pur aggirando lo spazio aereo bielorusso. Sempre ieri un altro volo di una compagnia straniera, la KLM, ha volato da Amsterdam a Mosca senza problemi, ma la rotta non prevedeva il sorvolo della Bielorussia, poiché la traiettoria più conveniente pare passare dal Baltico. Non è dunque chiaro se quella di Mosca sia una ‘strategia selettiva’ oppure, piuttosto, due casi isolati.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Gb, variante indiana dominante, fino a 75% nuovi casi
Ministro Salute Hancock, contagi in aumento
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2021
18:40
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La variante indiana potrebbe essere responsabile del 75% dei nuovi casi di Covid-19 nel Regno Unito: lo ha detto in conferenza stampa il ministro della Salute britannico Matt Hancock, sottolineando che gli ultimi dati indicano una crescita dei contagi.
Il ministro ha spiegato che al momento oltre il 50% per cento circa dei contagi è attribuibile con certezza alla variante indiana, ma che questa percentuale potrebbe essere in realtà del 75%.

Le statistiche odierne delle autorità sanitarie britanniche – citate dal Guardian – indicano che i decessi per Covid sono cresciuti del 14% da una settimana all’altra, anche se si tratta di 57 vittime in sette giorni, numeri sempre molto bassi, così come negli altri indicatori della pandemia. Tuttavia la tendenza al calo si è invertita, con i casi che sono cresciuti del 20,5% in una settimana (oggi sono stati registrati 3.542 nuovi contagi). In aumento anche i ricoveri: ieri la differenza settimanale era un +10,8% (ma nella settimana che si chiudeva il 23 maggio, l’aumento era stato del 19,9% rispetto ai sette giorni precedenti).
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Berlino, ok ai vaccini dai 12 anni in su
‘Con il via libera dell’Ema alle vaccinazioni per i ragazzi’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2021
18:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
A partire dal 7 giugno i ragazzi dai 12 anni in su potranno essere vaccinati in Germania: lo ha dichiarato la cancelliera Angela Merkel in conferenza stampa dopo il vertice con i ministri-presidenti dei Laender, secondo quanto riferisce Bild. La possibilità della vaccinazione dipenderà dal via libera dell’Ema.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Di Maio domani in Libia in missione Ue, incontra premier
Focus sulla ricostruzione del Paese e sui migranti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2021
20:04
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio si recherà domani a Tripoli insieme al collega di Malta Everist Bartolo e al Commissario dell’Unione Europea per il Vicinato e l’Allargamento, Olivér Várhelyi. In programma – a quanto si apprende – un incontro con il premier libico Dabaiba e i ministri degli Esteri Mangoush e dell’Interno Mazen, prima della visita a Roma prevista per lunedì 31 maggio.
La missione – si apprende da fonti diplomatiche – si pone l’obiettivo di avviare un percorso per definire il sostegno dell’Ue, con l’Italia capofila, alla ripresa socio-economica della Libia, con un importante focus sulle questioni migratorie.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Netanyahu, dall’Onu ossessione anti-israeliana, vergognoso
Il premier: ‘Nulla sull’organizzazione terroristica di Hamas’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEL AVIV
27 maggio 2021
20:08
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Una decisione vergognosa che è un altro esempio dell’aperta ossessione anti Israele del Consiglio dei diritti umani dell’Onu”. Lo ha detto il premier Benyamin Netanyahu attaccando la decisione dell’organizzazione a Ginevra di lanciare un’inchiesta internazionale sulle violazioni dei diritti umani commesse nei Territori palestinesi occupati e in Israele da aprile, ma anche sulle “cause profonde” delle tensioni.

“Ancora una volta, un’immorale automatica maggioranza in consiglio sbianca un organizzazione genocidaria terroristica che deliberatamente colpisce obiettivi civili israeliani mentre converte i civili di Gaza in scudi umani”, attacca Netanyahu.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Siria: Assad rieletto con il 95,1% dei voti
Lo annuncia il presidente del Parlamento
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
DAMASCO
28 maggio 2021
10:49
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Come era scontato, il presidente siriano Bashar al-Assad è stato rieletto alla guida del Paese per altri sette anni, con il 95,1% dei voti. L’annuncio è stato dato dal presidente del Parlamento di Damasco.

Il voto era stato aspramente criticato da Stati Uniti, Gran Bretagna e Unione Europea che avevano definito le elezioni una farsa, per l’assenza di veri candidati di opposizione e di verifiche indipendenti sul processo. Assad aveva detto che queste accuse erano “prive di valore”.  I due candidati rivali, Abdallah Abdallah e Mahmud Marei, che non avevano alcun credito presso l’opposizione, né visibilità in campagna elettorale, hanno ottenuto rispettivamente l’1,5% e il 3,3% dei consensi. Parlando in conferenza stampa, il presidente del Parlamento Hammoud Sabbagha ha affermato che 14,2 milioni di cittadini siriani hanno votato, sui 18,1 milioni che ne avevano diritto, ovvero il 76,64%. Bashar al-Assad è al potere dal 2000, quando prese il posto di suo padre Hafez.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Siria: Assad rieletto con il 95,1% dei voti
Lo annuncia il presidente del Parlamento
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
DAMASCO
28 maggio 2021
00:23
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Come era scontato, il presidente siriano Bashar al-Assad è stato rieletto alla guida del Paese per altri sette anni, con il 95,1% dei voti. L’annuncio è stato dato dal presidente del Parlamento di Damasco.

Il voto era stato aspramente criticato da Stati Uniti, Gran Bretagna e Unione Europea che avevano definito le elezioni una farsa, per l’assenza di veri candidati di opposizione e di verifiche indipendenti sul processo. Assad aveva detto che queste accuse erano “prive di valore”.
I due candidati rivali, Abdallah Abdallah e Mahmud Marei, che non avevano alcun credito presso l’opposizione, né visibilità in campagna elettorale, hanno ottenuto rispettivamente l’1,5% e il 3,3% dei consensi.
Parlando in conferenza stampa, il presidente del Parlamento Hammoud Sabbagha ha affermato che 14,2 milioni di cittadini siriani hanno votato, sui 18,1 milioni che ne avevano diritto, ovvero il 76,64%.
Bashar al-Assad è al potere dal 2000, quando prese il posto di suo padre Hafez.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa, indagini su interferenze da Ucraina per favorire Trump
Si sospetta che Giuliani sia stato usato per danneggiare Biden
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
28 maggio 2021
03:56
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La procura federale di New York sta indagando se funzionari ucraini hanno tentato di interferire sulle elezioni presidenziali americane del 2020 per favorire Donald Trump e danneggiare Joe Biden.
Lo riporta il New York Times, spiegando come gli investigatori si concentrino anche sul ruolo di Rudolph Giuliani, ex legale ed amico di Trump, sospettando che sia stato usato per spargere disinformazione.
L’indagine è di natura penale ed è distinta da quella che la procura di Manhattan sta già conducendo sui legami di Giuliani in Ucraina. L’indagine sarebbe stata avviata nei mesi finali dell’amministrazione Trump, ma solo ora è stata svelata al Nyt da fonti vicine al dossier. In particolare, gran parte degli sforzi degli investigatori della Procura di Brooklyn sarebbero concentrati su ambienti dell’intelligence russa con sospetti legami con almeno uno dei cittadini ucraini indagati.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Germania ammette: commettemmo un ‘genocidio’ in Namibia
In epoca coloniale. Donerà 1,1 miliardi euro in aiuti a sviluppo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
28 maggio 2021
05:43
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Germania per la prima volta ha riconosciuto oggi di aver commesso “un genocidio” contro le popolazioni degli Herero e dei Namas in Namibia durante l’era coloniale e donerà al Paese africano 1,1 miliardi di euro in aiuti allo sviluppo.
“Qualificheremo ufficialmente questi eventi per quello che sono dalla prospettiva odierna: genocidio”, ha detto in un comunicato il ministro degli Esteri tedesco Heiko Maas accogliendo con favore la conclusione di un “accordo” con la Namibia dopo più di cinque anni di difficili negoziati sugli eventi che hanno avuto luogo nel sudovest dell’Africa colonizzato dalla Germania tra il 1884 e il 1915.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I coloni tedeschi hanno ucciso decine di migliaia di Hereros e Namas durante i massacri commessi tra il 1904 e il 1908, considerato da molti storici il primo genocidio del ventesimo secolo. “Alla luce della responsabilità storica e morale della Germania, chiederemo perdono alla Namibia e ai discendenti delle vittime” per le “atrocità” commesse, ha proseguito il ministro. In un “gesto di riconoscimento delle immense sofferenze inflitte alle vittime”, il Paese europeo sosterrà “ricostruzione e sviluppo” in Namibia attraverso un programma finanziario di 1,1 miliardi di euro, ha aggiunto. Precisa che non si tratta di un risarcimento su base giuridica e che tale riconoscimento non apre la strada ad alcuna “richiesta legale di risarcimento”.
Tale somma verrà corrisposta nell’arco di 30 anni, secondo fonti vicine alle trattative, e dovrà avvantaggiare in primo luogo i discendenti di queste due popolazioni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: co-fondatrice di Black Lives Matter lascia il movimento
Cullors era stata accusata di essersi arricchita con donazioni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
07:27
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La co-fondatrice di Black Lives Matter ha annunciato che lascerà il movimento dopo otto anni. Lo riporta la Bbc.

Patrisse Cullors era stata recentemente accusata di aver sfruttato le donazioni alla fondazione per arricchire il suo patrimonio, in particolare per l’acquisto di diverse case. Ma l’attivista 37enne ha sottolineato che la decisione risale a un anno fa e non ha nulla a che vedere con quelli che ha bollato come “tentativi della destra di screditarla”. Adesso, ha fatto sapere, vuole concentrarsi sul suo libro in uscita, ‘An Abolitionist’s Handbook’, e su alcuni progetti televisivi con la Warner Bros.
“Con tutte le persone intelligenti, esperte e impegnate che supportano l’organizzazione so che Black Lives Matter è in buone mani”, ha dichiarato in un comunicato. sottolineando che “l’agenda della fondazione rimane la stessa: sradicare la supremazia bianca e costruire istituzioni che danno valore alla vita”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cina censura la puntata speciale di Friends, l’ira dei fan
Cancellati Lady Gaga, Justin Bieber e i Bts per ‘offese’ passate
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
08:03
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Mancava qualcosa nella versione cinese dell’attesissima puntata speciale di Friends andata in onda ieri sera in tutto il mondo e vista da milioni di appassionati della serie. Dalla reunion di circa un’ora e mezza sono stati tagliati i cameo di Lady Gaga, Justin Bieber e la band super star del K-Pop Bts, tutti ‘colpevoli’ di aver offeso in qualche modo Pechino nel passato.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Della censura si sono accorti i fan cinesi che suo social hanno manifestato la loro rabbia. “Aiuto! Non cambieremo mai? Questo mi fa venire ancora più voglia di vedere le scene tagliate”, ha commentato un utente sulla piattaforma di microblogging Weibo. Altri fan hanno acquisito e condiviso le clip eliminate o il link dell’episodio completo. Friends ha un enorme seguito in Cina con molti ragazzi giovani che attribuiscono allo show il merito di averli introdotti alla lingua inglese e alla cultura americana. Le ‘colpe’ dei personaggi censurati risalgono diversi anni fa. A Lady Gaga era stato impedito un tour in Cina per aver incontrato il Dalai Lama nel 2016. Anche Justin Bieber non può più esibirsi nel Paese da quando nel 2014 si è recato in visita al controverso tempio Yasukuni a Tokyo, considerato da Cina e Corea del Sud, un simbolo dell’imperialismo del Giappone. Quanto ai Bts, sono finiti nel mirino delle autorità cinesi l’anno scorso dopo che uno dei componenti, peraltro il protagonista della clip andata in onda durante lo speciale di Friends, parlò della “storia di sofferenza” condivisa dalla Corea del Sud e Usa nel conflitto del 1950-53, in cui i due paesi hanno combattuto insieme contro la Corea del Nord sostenuta dalla Cina.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Germania fa mea culpa: in Namibia commettemmo il ‘genocidio’
Durante  l’epoca coloniale. Il Paese donerà 1,1 miliardi euro in aiuti allo sviluppo per quelle popolazioni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
08:32
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Germania per la prima volta ha riconosciuto oggi di aver commesso “un genocidio” contro le popolazioni degli Herero e dei Namas in Namibia durante l’era coloniale e donerà al Paese africano 1,1 miliardi di euro in aiuti allo sviluppo.
“Qualificheremo ufficialmente questi eventi per quello che sono dalla prospettiva odierna: genocidio”, ha detto in un comunicato il ministro degli Esteri tedesco Heiko Maas accogliendo con favore la conclusione di un “accordo” con la Namibia dopo più di cinque anni di difficili negoziati sugli eventi che hanno avuto luogo nel sudovest dell’Africa colonizzato dalla Germania tra il 1884 e il 1915. I coloni tedeschi hanno ucciso decine di migliaia di Hereros e Namas durante i massacri commessi tra il 1904 e il 1908, considerato da molti storici il primo genocidio del ventesimo secolo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Alla luce della responsabilità storica e morale della Germania, chiederemo perdono alla Namibia e ai discendenti delle vittime” per le “atrocità” commesse, ha proseguito il ministro. In un “gesto di riconoscimento delle immense sofferenze inflitte alle vittime”, il Paese europeo sosterrà “ricostruzione e sviluppo” in Namibia attraverso un programma finanziario di 1,1 miliardi di euro, ha aggiunto. Precisa che non si tratta di un risarcimento su base giuridica e che tale riconoscimento non apre la strada ad alcuna “richiesta legale di risarcimento”. Tale somma verrà corrisposta nell’arco di 30 anni, secondo fonti vicine alle trattative, e dovrà avvantaggiare in primo luogo i discendenti di queste due popolazioni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Australia, la Qantas offre incentivi ai vaccinati
Buoni volo, punti ‘frequent flyer’, ripresa voli in dicembre
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
08:33
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La compagnia di bandiera Qantas è la prima compagnia australiana a offrire incentivi ai chi si vaccina contro il Covid-19 per contribuire aad accelerare la campagna nella speranza che questo porti alla riapertura dei confini internazionali.
I dettagli degli incentivi sono in via di definizione, ma si prevede che avranno la forma di buoni volo, punti ‘frequent flyer’ o credito per chi viaggia spesso.
L’iniziativa sarà valida fino alla fine dell’anno e ne avrà diritto chi ha ricevuto la vaccinazione completa.
“Come grande compagnia che dipende dai viaggi per riportare in pista aerei e dipendenti, siamo ovviamente motivati a contribuire allo sforzo vaccinale nazionale”, ha detto il capo dell’ufficio clienti della Qantas, Steph Tully sottolineando che vi sono molte buone ragioni per vaccinarsi, e che la compagnia è lieta di aggiungerne una.
Il direttore generale, Alan Joyce, ha annunciato giorni fa che i voli internazionali della linea, che potrebbero riprendere dal 17 dicembre, richiederanno l’obbligo di vaccinazione come condizione di viaggio, con la sola eccezione dei collegamenti con la Nuova Zelanda.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Hong Kong: nuove condanne per Jimmy Lai e altri 7 attivisti
Il magnate media deve ora scontare 20 mesi di carcere
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
08:47
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
HONG KONG, 28 MAG – Il magnate dei media di Hong Kong, Jimmy Lai, è tra gli otto attivisti per la democrazia condannati di nuovo oggi per aver partecipato alle proteste per il 70esimo anniversario della fondazione della Cina comunista, seguite da un’ampia repressione.
Lai, che è già in carcere per aver preso parte ad altre manifestazioni, deve ora scontare un totale di 20 mesi dopo essersi dichiarato colpevole di aver organizzato e partecipato a un’assemblea illegale ad ottobre 2019.
Altri sette attivisti di spicco, tra cui il 25enne Figo Chan, sono stati condannati a nuove pene detentive.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Francia: pil trimestre rivisto a sorpresa in calo a -0,1%
Stima preliminare era +0,4%
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
09:19
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’economia francese è andata a sorpresa in negativo nel primo trimestre, con un calo dello 0,1%. L’istituto di statistica Insee ha rivisto a -0,1% il risultato del Pil nei primi tre mesi dell’anno contro la stima preliminare di +0,4% che, secondo gli analisti, avrebbe dovuto essere confermata.
Nel quarto trimestre 2020 il prodotto interno è sceso dell’1,5%.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa confermano alla Russia l’uscita dal trattato Open Skies
‘Troppe violazioni da parte di Mosca’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
09:50
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gli Stati Uniti hanno comunicato alla Russia che non torneranno nel trattato Open Skies che, sostengono, “è stato minato dalle violazioni” di Mosca. Lo riporta la Bbc.

Firmato da oltre 30 Paesi quasi 30 anni fa, il trattato ha l’obiettivo di promuovere la trasparenza sulle attività militari condotte dai Paesi membri secondo il concetto dell’osservazione aerea reciproca.
La Russia ha negato le accuse di violazione, ma sta pensando a sua volta di uscire da Open Skies entro quest’anno.
“Gli Usa si rammaricano che il Trattato sia stato minato dalle violazioni della Russia”, ha dichiarato ieri il dipartimento di Stato annunciando che dopo una revisione di Open Skies si conferma la decisione, presa sotto la presidenza di Donald Trump e all’epoca bollata da Joe Biden come “miope”, di uscire.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Grecia presenta sua piattaforma per il Green Pass
Vice presidente Commissione Ue: ‘Tra i primi Paesi a partire’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ATENE
28 maggio 2021
10:31
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Grecia ha presentato oggi la sua piattaforma per il certificato digitale europeo Covid, diventando così uno dei primi Paesi Ue a partire. Lo ha annunciato il vice presidente della Commissione europea Margaritis Schinas.

“La piattaforma greca dei certificati digitali è una delle prime ad essere pronta a partire”, ha affermato Schinas alla presenza del presidente del Consiglio europeo Charles Michel.
Atene è stata una delle prime capitali dell’Unione Europea, insieme a Madrid, a sostenere l’idea di un certificato di vaccinazione per consentire la ripresa dei viaggi e del turismo.   TECNOLOGIA

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Israele: Lapid, ‘compiamo sforzo supremo per nuovo governo’
Dovrà unire forze di destra, di centro e di sinistra
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
10:40
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
A pochi giorni dallo scadere del mandato ricevuto dal Capo dello Stato Reuven Rivlin, Yair Lapid – leader del partito centrista Yesh Atid – ha scritto oggi su Facebook che sta compiendo “uno sforzo supremo per organizzare un nuovo governo”, in alternativa al Likud di Benyamin Netanyahu. “Ma non so ancora se esso si farà, perchè la cosa non dipende solo da noi”.
In particolare si attende di conoscere la posizione definitiva del partito nazionalista Yamina, di Naftali Bennett. Da quel partito sono giunti ieri segnali che sono stati giudicati incoraggianti da Lapid.
“Noi dobbiamo costituire – ha proseguito – un governo che includa religiosi e laici, persone di sinistra e di destra, ebrei e anche arabi che dicono ad alta voce di credere nella coesistenza e nella vita in comune, nel rispetto della legge”.
Il mandato di Lapid scadrà nella nottata di mercoledì. In caso di fallimento Rivlin ha la facoltà di chiedere alla Knesset (parlamento) di individuare un altro deputato che sia in grado di formare una coalizione, altrimenti il Paese rischierebbe nuove elezioni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: Francia, piano dosi in vacanza nei prossimi giorni
Ma la vaccinazione in luoghi turistici rimarrà ‘un’eccezione’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
28 maggio 2021
10:40
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il portavoce del governo francese, Gabriel Attal, ha annunciato stamattina ai microfoni di France Info che in estate lo Stato “rafforzerà la dotazione di vaccini nei centri che si trovano in luoghi molto frequentati dai turisti”.
A qualche settimana dalla partenza per le vacanze estive, il ministero della Salute “nei prossimi giorni” presenterà un “piano specifico per l’estate con precisazioni che saranno fornite sulle modalità per organizzare la campagna di vaccinazioni estiva, adattandola alla stagione”, ha spiegato Attal.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Rafforzeremo la dotazione di vaccini nei centri che si trovano su luoghi molto frequentati dai turisti – ha sottolineato il portavoce – affinché i francesi che non avranno potuto vaccinarsi e andranno in vacanza possano farsi vaccinare, se lo desiderano”.
Ad inizio maggio, il ministero della Salute aveva fatto sapere che “la regola resta che la seconda dose si somministra nel centro in cui si è fatta la prima” mentre la possibilità “di avere la seconda dose in un posto diverso, dove si va in vacanza, deve rimanere l’eccezione”.
La regola, confermata oggi da Attal, implica quindi che, eccezionalmente, chi vorrà farsi inoculare la seconda dose in vacanza, dovrà avere la possibilità di farlo. Ma per chi deve ricevere la prima dose, bisognerà organizzare le vacanze in base all’appuntamento per la seconda dose: chi riceverà la prima in un luogo di vacanza dovrà in pratica tornarci per ricevere la seconda dose.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Migranti: Spagna, aperta inchiesta su respingimenti a Ceuta
La procura indaga sul possibile coinvolgimento di minori
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MADRID
28 maggio 2021
11:15
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La procura spagnola ha aperto un’inchiesta sul possibile coinvolgimento di minori nei procedimenti di respingimento ‘express’ di migranti dall’enclave di Ceuta dopo l’arrivo di migliaia di persone dal Marocco nel corso della scorsa settimana. Lo riportano diversi media iberici e lo conferma la Fundación Raíces, una delle ong che ha denunciato questi fatti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I respingimenti ‘express’ (definiti in spagnolo ‘devoluciones en caliente’) non sono infatti consentiti dalla legge nel caso di minori. Sono possibili nel caso di maggiorenni, ma a determinate condizioni, come la garanzia di aver realizzato un processo identificativo personalizzato.
La denuncia presentata dalle ong si basa in particolare sul caso di Aschraf, un ragazzo di 16 anni che ha raggiunto Ceuta a nuoto, tenendosi a galla grazie a delle bottiglie di plastica vuote. Una volta a riva, il giovane è stato intercettato dai militari spagnoli e successivamente riaccompagnato fino alla zona cuscinetto sulla frontiera tra i due paesi. Le immagini del suo arrivo sono state riprese da un giornalista dell’agenzia di stampa Reuters. Il quotidiano El País ha poi rintracciato il giovane migrante a Casablanca.
Secondo gli ultimi dati ufficiali del governo spagnolo, sono 7.800 i migranti tornati in Marocco da Ceuta dopo esser stati respinti o aver accettato di abbandonare la Spagna volontariamente. L’esecutivo assicura che sono stati rispettati i protocolli necessari per gestire questi casi di persone migranti.
Secondo la ong Fundación Raíces, quello di Aschraf non è l’unico caso di respingimento ‘express’ di un minore nel corso dell’emergenza migratoria di Ceuta.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Namibia, dalla Germania un passo nella giusta direzione
Soddisfazione presidente all’ammissione di Berlino sul genocidio
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
11:36
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WINDHOEK, 28 MAG – Il riconoscimento della Germania di aver commesso un genocidio in Namibia è il “primo passo nella giusta direzione”. Lo ha detto il portavoce del presidente del Paese africano, Hage Geingob Alfredo Hengari.

Berlino oggi ha riconosciuto di aver commesso un genocidio in Namibia durante la sua occupazione coloniale e ha promesso un sostegno finanziario del valore di oltre un miliardo di euro per aiutare i progetti nel Paese. I tedeschi uccisero decine di migliaia di indigeni Herero e Nama nei massacri del 1904-1908, definiti dagli storici come il primo genocidio del XX secolo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Teatro: 50 anni di Jean Vilar e suo Festival d’Avignone
Morì il 28 maggio ’71, suo TNP – Teatro popolare ispirò Gassman
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
11:46
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
O
Jean Vilar è un nome che al grande pubblico, anche quello più partecipe del teatro, forse oggi dice poco, ma, per capire come mai sia giusto celebrare il 28 maggio i cinquanta anni dalla sua morte avvenuta nel 1971, basta ricordare che è stato il fondatore del Festival d’Avignone nel 1947, punto di riferimento per questo tipo di manifestazioni che verranno dopo, da Spoleto in avanti, e soprattutto l’organizzatore e direttore dal 1951 al ’63 del Théâtre National Populaire (TNP), cui si ispirò poi nel 1960 Vittorio Gassman per il suo Teatro Popolare Italiano e la sua celebre ‘Adelchi’ in un teatro tenda a Villa Borghese.
Nato a Sète il 25 marzo 1912 e morto a 59 anni, Vilar è stato un regista e attore e soprattutto grande organizzatore teatrale culturale.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Allievo e collaboratore di Charles Dullin, cominciò la carriera recitando (anche in alcuni film tra cui ‘Mentre Parigi dorme’ di Marcel Carné interpretandovi la parte del destino), arriva alla regia nel 1943 formando la Compagnie des Sept e resta celebre la sua regia di ‘Assassinio nella cattedrale’ di Eliot del 1945 che lo rivelò e gli valse il Premio della Critica. I suoi allestimenti moderni che avevano come perno il testo volevano ridurre al minimo l’influenza dell’artificio teatrale classico, riducendo la scenografia all’essenziale, dando rilievo alle luci e le musiche, ma soprattutto all’attore come incarnazione appunto della ‘parola’ teatrale, ottenendo grandi e eleganti, accessibili successi in un repertorio vasto in cui dominarono i classici francesi, da Pierre Corneille a Molière, da Marivaux a Hugo a Jarry ma naturalmente anche Shakespeare, con interessanti puntate sui contemporanei, da Ionesco a Adamov, da Brecht a Pirandello.
Le sue regie più famose e il nome di Vilar restano comunque legati alla direzione del Théâtre national populaire (TNP) fondata nel 1920 da Firmin Gémier a Parigi e cui arrivò nel 1951, dandogli vitalità e un senso nella visione del rilancio culturale appunto popolare del dopoguerra. Si adoperò quindi per offrire spettacoli di qualità, ma accessibili a al pubblico più ampio e vario (si è calcolato che il TNP abbia avuto 5 milioni di spettatori in una decina di anni), ritenendo il teatro un servizio pubblico (è l’epoca in cui in Italia con lo stesso spirito nascono i Teatri Stabili). Si recita nelle banlieues in attesa di avere Le palais de Chaillot, lasciato dall’Onu nel 1952 e restaurato. Per la prima volta volle l’attività fosse sostenuta da azioni di comunicazione per contattare il pubblico sempre più ampio, collaborando anche con l’associazionismo e i dopolavori, dando del teatro un’immagine nuova. Sotto la sua direzione riunì una troupe di attori giovani e brillanti, il più celebre dei quali fu Gérard Philipe con cui iniziò a lavorare ad Avignone, che diresse in opere classiche come ‘Il Cid’ di Corneille o ‘Il principe di Homburg’ di Heinrich von Kleist.
In quegli stessi anni Vilar, che rifiutava la distinzione tra testi popolari e testi colti amando le contaminazioni di alto livello, scelse il giovane Maurice Jarre come direttore musicale, che compose le musiche per trentasei allestimenti teatrali, fra cui si ricorda per il particolare successo la fanfara per il ‘Lorenzaccio’ di de Musset. Chiamò anche a lavorare la coppia di cantanti cabarettisti Marc e André, che con la canzone ‘Les chemins de l’amour’ per la ‘Leocadia’ di Anouilh, che ne scrisse le parole musicate da Poulenc, vinsero nel 1963 il Grand Prix du Disque.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Mosca: molte le richieste per il cambio rotta su Bielorussia, serve tempo
Il Cremlino: il rifiuto dell’ingresso dei voli Ue è dovuto a ragioni tecniche. Sale la  tensione tra Russia e Europa
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
28 maggio 2021
15:00
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“L’ente federale russo per il Trasporto Aereo ha avvertito le compagnie aeree che cambiare le rotte dei voli che bypassano la Bielorussia potrebbe richiedere più tempo del solito a causa del gran numero di richieste”. Lo riporta RBK su Twitter.

I casi di rifiuto da parte delle autorità russe di autorizzare voli dall’Ue che volano intorno al territorio della Bielorussia sono causati da “questioni tecniche” di coordinamento dei punti d’ingresso nello spazio aereo russo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Lo ha detto il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, citato dalla Tass.

“Le autorità russe hanno rilasciato oggi un permesso ad Austrian Airlines per una rotta di volo alternativa da Vienna a Mosca, che non passa attraverso lo spazio aereo bielorusso. Pertanto Austrian Airlines può eseguire il volo di linea OS 601/602 da Vienna a Mosca e ritorno oggi”, ha detto il rappresentante della compagnia aerea che ieri era stata costretta a cancellare il volo.

Il divieto dei “paesi occidentali” di far attraversare ai voli “lo spazio aereo bielorusso per ragioni politiche è irresponsabile e mette a rischio la sicurezza dei passeggeri”. Lo afferma la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova commentando la decisione di evitare lo spazio bielorusso dopo che domenica un aereo della Ryanair in volo da Atene a Vilnius è stato fatto atterrare a Minsk per un allarme bomba infondato, mentre è stato arrestato il giornalista Roman Protasevich che era a bordo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Giappone estende lo stato d’emergenza al 20 giugno
A un mese da Giochi Tokyo. Premier, situazione imprevedibile
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TOKYO
28 maggio 2021
12:37
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il governo giapponese ha deciso l’estensione dello stato di emergenza di tre settimane fino al 20 giugno, a meno di un mese dall’inizio delle Olimpiadi di Tokyo. L’attuale provvedimento in vigore in 9 prefetture, tra cui la stessa capitale e la città di Osaka, sarebbe durato fino al 31 maggio.

“La curva delle infezioni è in calo in alcune aree ma a livello generale la situazione rimane imprevedibile”, ha detto alla stampa il premier nipponico Yoshihide Suga.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Brexit: ministero,oltre 3200 cittadini Ue respinti a confine
I dati confermano la stretta anche su viaggi esentati da visto
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
28 maggio 2021
14:28
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Si riflette anche nei numeri diffusi dal ministero dell’Interno britannico (Home Office) la stretta post Brexit promessa e imposta sui controlli di confine nel Regno Unito dal governo Tory di Boris Johnson a colpi d’ingressi negati. Una stretta che non riguarda solo coloro che sono stati espulsi (talora, italiani inclusi) poiché individuate come persone in cerca d’occupazione e non in possesso del visto divenuto necessario per lavorare o studiare dopo il divorzio dall’Ue; bensì anche di viaggiatori in arrivo per dichiarate ragioni di turismo o familiari sulla carta esentate dal visto.

Secondo i dati ufficiali dell’Home Office, riferiti agli ultimi tre mesi e riportati dal Guardian dopo una serie d’inchieste e denunce su questo dossier, il totale dei cittadini di Paesi Ue fermati e respinti dopo aver indicato ragioni di viaggio per le quali in teoria il visto continua a non essere necessario anche dopo la Brexit è salito a 3.294. Contro le 493 espulsioni censite nello stesso periodo dell’anno scorso, quando il traffico complessivo dei passeggeri era 20 volte più numeroso in epoca parzialmente pre Covid.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Bielorussia:Ue a oppositrice,pronti a impegno per democrazia
Von der Leyen scrive a Tikhanovskaya
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
28 maggio 2021
14:32
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La presidente della Commissione europea, Ursula Von der Leyen, ha scritto alla leader dell’opposizione bielorussa, Svetlana Tikhanovskaya, esprimendo “il suo rispetto e ammirazione per il coraggio dei bielorussi.
Von der Leyen ha ricordato che l’Ue è pronta ad impegnarsi per accompagnare una transizione politica pacifica, sottolineando il piano di aiuti economici, fino a tre miliardi di euro, che oggi la Commissione ha presentato al Consiglio”.
Lo annuncia una portavoce dell’Esecutivo comunitario.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Merkel, sospensione brevetti vaccini non è l’unica soluzione
Dobbiamo produrne di più,aziende li vendono a prezzi ragionevoli
e
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
14:38
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Dobbiamo produrre molti più vaccini di quanti ne abbiamo prodotti fino ad oggi”. Lo ha detto Angela Merkel in un dialogo con il premier Mario Draghi, nella seconda giornata del Global Solution Summit.
“Non credo che la sospensione dei brevetti sia una soluzione che consentirà ad un maggior numero di persone di ricevere i vaccini”, ha detto la cancelliera, sottolineando che le aziende produttrici di vaccini “li stanno vendendo a prezzi ragionevoli” adattandoli ai Paesi acquirenti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: Gb approva l’uso di Johnson and Johnson
E’ il quarto siero ammesso, il primo raccomandato con unica dose
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
28 maggio 2021
14:40
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’autorità del farmaco del Regno Unito ha approvato oggi l’uso del vaccino anti Covid prodotto dalla Jenssen, azienda di proprietà di Johnson and Johnson, a partire dai prossimi mesi. Si tratta del primo antidoto raccomandato a singola dose disponibile sull’isola, dove sono già utilizzati i vaccini di Pfizer, AstraZeneca e Moderna e dove sono state già somministrate in totale oltre 60 milioni di dosi vaccinali pari al 73,3% della popolazione adulta over 16, inclusi oltre 24 milioni di richiami, pari al 45,6% della popolazione adulta over 16.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Merkel, sostegno alla leadership di Draghi per il G20
Il gruppo ‘è pronto a lavorare insieme sui temi globali’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
14:43
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Con il vertice di venerdì scorso a Roma, Mario ha mostrato che il G20 è pronto a lavorare insieme sui temi globali. Voglio dare tutto il mio sostegno all’Italia per un vertice di successo e per la tua leadership”.
Lo ha detto la cancelliera tedesca Angela Merkel intervenendo al Global Solutions Summit rivolgendosi al premier Draghi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nyt, Russia attacca critici Putin usando email agenzia Usa
Hackerata rete Usaid per colpire gruppi difesa diritti umani
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
28 maggio 2021
15:00
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Hacker legati all’ intelligence russa hanno violato il sistema email usato dall’agenzia per gli aiuti internazionali del Dipartimento di stato americano (Usaid) per infiltrarsi nelle reti informatiche di alcune organizzazioni per la difesa dei diritti umani critiche nei confronti del leader del Cremlino Vladimir Putin. Lo ha rivelato Microsoft, alimentando incertezza attorno al summit tra Putin e Joe Biden in programma tra tre settimane a Ginevra.
Gli hacker legati agli 007 di Mosca avrebbero inviato attraverso la rete di posta elettronica dell’Usaid oltre 3.000 email, apparentemente autentiche, a più di 150 organizzazioni che sono regolarmente in contatto con l’agenzia Usa.
Queste email, ha spiegato Microsoft, sono continuate a partire anche nel corso dell’ultima settimana e il cyberattacco sarebbe ancora in corso. Le false email conterrebbero un codice che garantisce agli hacker un accesso illimitato ai sistemi informatici delle organizzazioni attaccate, permettendo loro di rubare dati o di infettare i computer di quelle reti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Erdogan, la moschea di Taksim realizza un sogno di 150 anni
‘È come un saluto a Santa Sofia, sarà nuovo simbolo di Istanbul’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISTANBUL
28 maggio 2021
15:08
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“La moschea di Taksim è già diventata uno dei luoghi simbolo di Istanbul” ed “è come un saluto rivolto alla moschea di Santa Sofia, che abbiamo riaperto al culto di recente. È un regalo in questo 568esimo anniversario della conquista ottomana di Istanbul” (che ricorre domani, ndr).

Lo ha detto il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, inaugurando il nuovo edificio di culto nell’iconica piazza della metropoli sul Bosforo.
“Una delle promesse che abbiamo fatto quando sono stato eletto sindaco di Istanbul”, nel 1994, “era di costruire questa moschea. Non abbiamo potuto mantenere allora questa promessa.
Quando sono diventato primo ministro abbiamo dovuto affrontare le proteste di Gezi Park. Ma nessuno riuscirà a fermare gli appelli alla preghiera. Siamo riusciti a respingere tutti gli attacchi. Oggi – ha aggiunto Erdogan – abbiamo realizzato un sogno della nazione durato un secolo e mezzo”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Giappone estende lo stato d’emergenza al 20 giugno
A un mese da Giochi Tokyo. Premier, situazione imprevedibile
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TOKYO
29 maggio 2021
18:27
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il governo giapponese ha deciso l’estensione dello stato di emergenza di tre settimane fino al 20 giugno, a meno di un mese dall’inizio delle Olimpiadi di Tokyo. L’attuale provvedimento in vigore in 9 prefetture, tra cui la stessa capitale e la città di Osaka, sarebbe durato fino al 31 maggio. “La curva delle infezioni è in calo in alcune aree ma a livello generale la situazione rimane imprevedibile”, ha detto alla stampa il premier nipponico Yoshihide Suga. Oltre a Tokyo, dove il calo delle infezioni da Covid rimane “troppo contenuto” secondo le autorità sanitarie, le restrizioni riguarderanno altre 8 prefetture, dalla regione all’estremo nord dell’Hokkaido, all’isola di Okinawa a sud dell’arcipelago.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un’area geografica che contribuisce a metà dell’economia giapponese e poco più del 40% della popolazione. Sebbene non si tratti di un vero e proprio lockdown sullo stile europeo, ai bar e ai ristoranti verrà chiesto di anticipare la chiusura alle 20 e a nessun locale sarà consentito di vendere alcolici dopo le 19.
Maggior potere decisionale sarà inoltre accordato ai vari governatori in base alle diverse esigenze e criticità del settore sanitario. Il termine del 20 giugno, inoltre, secondo i media nipponici potrebbe coincidere con la decisione del governo di Tokyo sul possibile accesso del pubblico locale alle gare, dopo il divieto già deciso agli spettatori stranieri. Nel frattempo il programma di vaccinazione nel Paese procede a rilento, con appena il 6% della popolazione ad essere stata immunizzata, mentre si riscontrano ancora difficoltà logistiche nella distribuzione del siero contro il Covid. Rimane ancora alto il livello di disapprovazione dei Giochi tra l’opinione pubblica, con quasi il 60% degli intervistati nell’ultimo sondaggio dell’agenzia Kyodo contrari all’organizzazione dell’evento. Dopo il rinvio di un anno deciso a marzo del 2020, la cerimonia di apertura dei Giochi è in programma il 23 luglio, con la durata fino all’8 agosto, mentre le Paralimpiadi si svolgeranno tra il 24 agosto e il 5 settembre.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Una poliziotta accoltellata in Francia, l’aggressore è morto dopo la cattura
La donna è fuori pericolo. L’assalitore, un islamista radicalizzato e pregiudicato,   è morto in seguito alle ferite subite nello scontro con i gendarmi durante  la cattura.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
28 maggio 2021
15:14
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Momenti di paura a Nantes, in Francia, dove una poliziotta del corpo municipale è stata ferita in modo grave ad una coscia da un accoltellatore che si è dato alla fuga. L’uomo, che era fuggito con l’arma della sua vittima, è stato poi catturato dagli agenti, riferisce BFM-TV. E’ poi morto, per le ferite riportate nello scontro con i gendarmi al momento del suo fermo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Prima di essere fermato, l’aggressore ha tentato di reagire e ha aperto il fuoco contro le forze dell’ordine che lo avevano localizzato. Tre gendarmi sono stati raggiunti da proiettili, si apprende da fonti della gendarmerie. Di questi, uno sarebbe rimasto ferito a una mano e un altro ad un braccio.

L’aggressore – che aveva una quarantina d’anni – era noto per la sua radicalizzazione islamica, avvenuta nel carcere dove ha scontato una pena per reati comuni. Gli inquirenti lo avevano iscritto nel fascicolo degli islamisti a rischio per la loro radicalizzazione. Lo si apprende da fonti dell’inchiesta.Nel suo fascicolo emerge anche la presenza di disturbi psichiatrici.

L’aggressione è avvenuta stamattina nei locali della polizia municipale a La Chapelle-sur-Erdre, a qualche chilometro da Nantes, nell’ovest del Paese. Sul posto erano arrivate le teste di cuoio dei reparti antiterrorismo.Impegnati, 240 gendarmi, tiratori scelti, unità cinofile e un elicottero.

La vittima è stata ricoverata d’urgenza ma non è in pericolo di vita.

Su Twitter, la gendarmeria aveva lanciato un appello ai residenti ad “evitare la zona e rispettare strettamente le consegne”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Di Maio, impegno Italia e Ue per pace e stabilità in Libia
‘Gli incontri di oggi ne sono un’ulteriore prova’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
15:50
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Gli incontri di oggi rappresentano un’ulteriore prova dell’impegno italiano ed europeo per la pace e la stabilità della Libia a sostegno dell’Autorità unificata transitoria. Siamo qui per riaffermare il sostegno dell’Unione Europea alle autorità libiche nel difficile processo di stabilizzazione, ricostruzione economica e riconciliazione nazionale”.
Lo afferma il ministro degli Esteri Luigi Di Maio in missione a Tripoli con il collega di Malta Everist Bartolo e il commissario Ue per il Vicinato e l’Allargamento, Olivér Várhelyi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Vulcano Nyiragongo: quasi 400mila persone evacuate da Goma
Per paura nuova eruzione e su ordine autorità
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
29 May 2021
18:29
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sono quasi 400 mila le persone che in Repubblica democratica del Congo hanno lasciato la città di Goma, situata nella parte orientale del Paese, dopo che il governo ne ha ordinato ieri l’evacuazione per paura di una nuova eruzione del vulcano Nyiragongo. Lo hanno detto oggi le autorità locali.
“Ieri hanno lasciato la città di Goma 80.000 famiglie, equivalenti a circa 400.000 abitanti”, si legge in un rapporto sulla riunione di emergenza tenutasi per valutare i rischi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La maggior parte degli sfollati si è diretta a Sake, circa 25 chilometri a ovest di Goma, e verso il confine con il Ruanda, nel nord-est. Sono stati organizzati aiuti umanitari per fornire acqua, cibo e altre provviste, mentre i cooperanti stanno lavorando al ricongiungimento dei bambini separati dalle loro famiglie, spiega ancora il rapporto. L’ordine di evacuazione “rimarrà in vigore” fino a quando “non si potrà escludere un’eruzione sul monte o sotto al lago”, si aggiunge.
L’Ufficio dell’Onu per gli Affari umanitari (Ocha) aveva precedentemente stimato che l’ordine, valido per dieci dei 18 distretti della città, avrebbe riguardato quasi 400 mila persone sui 600 mila abitanti di Goma, nella cui area urbana conta una popolazione di circa 2 milioni di abitanti. L’eruzione del vulcano, avvenuta sabato sera, ha provocato la morte di 32 persone, cui si devono aggiungere due vittime di ieri in incidenti legati all’evacuazione, come hanno riferito le autorità. L’eruzione ha distrutto inoltre fra le 900 e le 2.500 abitazioni, lasciando senza casa circa 20 mila persone.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
VACCINI: EMA, OK A SOMMINISTRARE PFIZER TRA 12 E 15 ANNI
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
16:41
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Spagna: polemica per una campagna antirazzismo delle Poste
Lanciati francobolli con prezzi diversi a seconda del colore
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MADRID
28 maggio 2021
17:37
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Una campagna delle Poste spagnole nata con l’obiettivo di sensibilizzare la popolazione sul problema del razzismo è finita in poche ore al centro di una bufera: c’è chi pensa che in realtà trasmetta il messaggio contrario.
Secondo quanto spiegato dalla compagnia postale pubblica, l’idea è riflettere attraverso francobolli il cui prezzo varia a seconda del colore — quello più chiaro costa 1,60 euro, quello più scuro 0,70 euro — una “ingiusta e dolorosa realtà che non dovrebbe mai esistere”.
La campagna, battezzata ‘Equality Stamps’ e che conta con il sostegno della ong antirazzista Sos Racismo, è stata lanciata il 25 maggio, in occasione del primo anniversario della morte di George Floyd, ucciso dalla polizia negli Stati Uniti.
Sui social le reazioni all’iniziativa sono state migliaia, da quelle più critiche di chi pensa che trasmetta un messaggio “razzista” a chi invece considera che il fatto che abbia generato un dibattito pubblico sia efficace per dare visibilità al problema della discriminazione razziale.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ema, da primi dati mix vaccini possibile, ma approfondiamo
Primi studi nel Regno Unito e Spagna
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
28 maggio 2021
17:56
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“La possibilità di mischiare i vaccini anti Covid è una questione importante attualmente in discussione. Ci sono due studi clinici che forniscono dati sul mix, in particolare tra AstraZeneca e vaccini mRna, uno condotto nel Regno Unito e l’altro in Spagna.
Dai primi dati vediamo non ci sono grosse preoccupazioni con tale approccio da un punto di vista della sicurezza e dell’efficacia. Tuttavia raccoglieremo ulteriori dati e li studieremo per essere sicuri che questo approccio è buono come sembra”. Lo afferma Marco Cavaleri dell’Ema.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Lukashenko da Putin, Mosca frena sulla guerra dei voli
‘Solo ragioni tecniche’ per il blocco di chi aggira Minsk
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
28 maggio 2021
19:33
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La guerra delle rotte pare evitata. Ma la situazione, nel triangolo Minsk-Mosca-Bruxelles, resta estremamente fluida. Il Cremlino, infatti, ha assicurato che i mancati permessi di accesso allo spazio aereo russo ad alcune aviolinee europee sono da imputarsi a “ragioni tecniche”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nessuna ritorsione dunque contro chi decide di aggirare la Bielorussia, come stabilito dal Consiglio Europeo. La Russia resta però sul chi va là e oggi Vladimir Putin ha fatto il punto della situazione con il presidentissimo Alexander Lukashenko – alleato sì, ma sempre più scomodo.
L’eterno leader bielorusso, in sella dal 1994, è volato per l’ennesima volta a Sochi (è il terzo incontro dall’inizio del 2021) avendo gioco facile nell’indicare l’Occidente come il nemico comune. Secondo Dmitri Trenin, direttore del centro Carnegie di Mosca, Lukashenko con Putin ha usato un argomento molto semplice: “O mi sostieni o alla fine perderai la Bielorussia”. Un’eventualità che il Cremlino non vuole nemmeno considerare. “In questi giorni abbiamo assistito all’ennesima impannata di emozioni”, ha detto Putin a Lukashenko. Ma le intese, al di là della retorica, finiscono qui. Lukashenko, prima di salire in aereo, ai leader colleghi della CSI – quella comunità degli stati indipendenti che è sorta sulle ceneri dell’Unione Sovietica – l’ha detto chiaro e tondo: “Solo degli idioti possono pensare che al giorno d’oggi possa esistere una servitù coloniale tra nazioni amiche, ecco perché qualunque tentativo di annessione di uno Stato verso l’altro sarà respinto in modo feroce”.
Il messaggio, per chi sa decrittare le allusioni, è cristallino. La Russia da tempo ha mire di rafforzare il Trattato dell’Unione con la Bielorussia e chi conosce il dossier assicura che l’integrazione proposta dal Cremlino equivarrebbe per Minsk ad una perdita sostanziale di sovranità. Praticamente un’annessione, per l’appunto. Lukashenko si è sempre opposto.
“Non è venuto a Sochi per scusarsi o per consegnare la Bielorussia: vuole continuare con il suo gioco di far pagare a Mosca qualsiasi cosa faccia”, ha aggiunto Trenin. “Molti in Russia sono esasperati, ma non c’è un’opzione migliore”.
Lukashenko lo sa e ha scommesso forte. Ecco perché quando alle compagnie aeree che presentavano i piani di volo modificati sono stati negati i permessi d’ingresso si è temuto il peggio.
La posizione di Mosca, ad ogni modo, è quella di volersi tenere fuori dal caso, assicurando che “né le autorità aeronautiche né altri servizi o enti russi hanno niente a che fare con quanto avvenuto col volo Ryanair in Bielorussia”, tanto da accogliere “positivamente” la prospettiva di un’indagine dell’Organizzazione internazionale dell’aviazione civile (Icao).
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: restrizioni ridotte in varie regioni della Spagna
Stabile l’incidenza: 124 contagi ogni 100.000 abitanti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MADRID
28 maggio 2021
19:45
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I miglioramenti della situazione sanitaria mostrati dai dati sul covid delle ultime settimane in Spagna stanno portando diverse regioni a ridurre le restrizioni in vigore per frenare i contagi. Lo riportano i media iberici.

È il caso di Madrid, dove da lunedì bar, ristoranti e spazi culturali potranno aprire per un’ora in più (fino all’una del mattino) o della Catalogna, dove già da questa settimana il settore della ristorazione può stare aperto ininterrottamente dalle 6 del mattino a mezzanotte e il numero massimo di persone consentito per le riunioni sociali è adesso di 10. Misure simili anche nella Comunità Valenciana, dove però rimane in vigore il coprifuoco notturno tra l’1 e le 6, mentre alle Canarie, a partire dalla prossima settimana, le persone vaccinate o che hanno già superato il covid non dovranno più presentare il risultato negativo di un tampone.
L’incidenza dei contagi registrati in Spagna nelle ultime due settimana — che è pressoché stabile da alcuni giorni — è di 124 casi ogni 100.000 abitanti, secondo il Ministero della Sanità.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Biden, manovra da 6000 mld per reinventare economia Usa
Presidente presenta formalmente il suo primo budget
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
28 maggio 2021
19:52
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Joe Biden ha presentato formalmente il suo primo budget, una manovra senza precedenti dalla seconda guerra mondiale da 6000 miliardi di dollari, di cui 2300 per le infrastrutture, 1800 per le famiglie ed altri 1500 per finanziarie le varie agenzie federali. L’ambizione e’ quella di “reinventare” l’economia americana rendendola piu’ competitiva, a costo di far aumentare il debito pubblico a livelli record.
“Non possiamo ritornare semplicemente a come erano prima le cose, dobbiamo cogliere il momento per reimmaginare e ricostruire l’economia americana”, ha detto.
Biden, manovra da 6000 mld per reinventare economia Usa (2)
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
28 maggio 2021
20:00
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Contrariamente al suo predecessore Donald Trump, il presidente Usa intende aumentare in modo considerevole gli investimenti per le infrastrutture, il welfare (in particolare quello per l’infanzia) e la lotta al cambiamento climatico, finanziandoli con un aumento delle tasse per le grandi società e gli americani più ricchi. Al centro della manovra il rilancio della middle class.
Aumentera’ anche il budget per la difesa, ma di poco. Secondo le previsioni della Casa Bianca, la disoccupazione scendera’ al 4,7% entro la fine dell’anno, al 4,1% nel 2022 e al 3,8% nel 2023. Poi, dovrebbe rimanere al 3,8% per i successivi sette anni. Joe Biden ha presentato formalmente il suo primo budget, una manovra senza precedenti dalla seconda guerra mondiale da 6000 miliardi di dollari, di cui 2300 per le infrastrutture, 1800 per le famiglie ed altri 1500 per finanziarie le varie agenzie federali. L’ambizione e’ quella di “reinventare” l’economia americana rendendola piu’ competitiva, a costo di far aumentare il debito pubblico a livelli record.
“Non possiamo ritornare semplicemente a come erano prima le cose, dobbiamo cogliere il momento per reimmaginare e ricostruire l’economia americana”, ha detto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Giappone estende lo stato d’emergenza al 20 giugno
A un mese da Giochi Tokyo. Premier, situazione imprevedibile
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TOKYO
28 maggio 2021
14:31
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il governo giapponese ha deciso l’estensione dello stato di emergenza di tre settimane fino al 20 giugno, a meno di un mese dall’inizio delle Olimpiadi di Tokyo. L’attuale provvedimento in vigore in 9 prefetture, tra cui la stessa capitale e la città di Osaka, sarebbe durato fino al 31 maggio.

“La curva delle infezioni è in calo in alcune aree ma a livello generale la situazione rimane imprevedibile”, ha detto alla stampa il premier nipponico Yoshihide Suga.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
‘Fighter’ di Jero Yun è miglior film al Florence Korea Fest
Vince pellicola su storia donna nord-coreana rifugiata a Seoul
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
FIRENZE
28 maggio 2021
20:24
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ il film ‘Fighter’ di Jero Yun a vincere il premio come miglior film della 19/a edizione di Florence Korea Film Fest, con la storia di Ji-na, donna nord-coreana rifugiata a Seoul, che riscatterà una vita ai margini grazie alla passione per la boxe. Si è concluso così, a Firenze, il festival dedicato alla cinematografia della Corea del Sud, con la premiazione che si è svolta al cinema La Compagnia.
G
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sarà possibile continuare a vedere gli spettacoli della rassegna fino al 3 giugno online, in streaming sulle piattaforme Più Compagnia e MyMovies.it.
Il film è stato selezionato tra quelli in concorso nella sezione ‘Orizzonti Coreani’, i nuovi successi del cinema sudcoreano. La giuria presieduta da Simone Tarditi, critico di Vero Cinema, ha assegnato il premio con la seguente motivazione: “Traspare da questo film un cinema autentico, senza filtri, rabbioso, umano, realistico: in una parola, vero. Fighter, che poggia interamente sull’eccellente interpretazione dell’attrice Lim Sung-Mi, pedinata con camere a mano e al centro di quasi ogni inquadratura, è il ritratto di una donna dalle molte battaglie: interpersonali, identitarie, famigliari, sociali”. Per la sezione ‘Independent Korea’ il premio va, invece, a ‘A Distant Place’ di Park Kun-Young, mentre il film che si aggiudica il premio del pubblico è ‘Recalled’ thriller poliziesco diretto da Seo Yoo-min su una donna che inizia a vedere il suo futuro dopo aver perso la memoria.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Bielorussia, Usa ripristinano sanzioni e ne valutano altre
Con Ue e alleati, contro membri chiave del regime di Lukashenko
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
29 maggio 2021
02:42
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gli Usa “reimporranno le sanzioni a nove imprese statali bielorusse” e, “in coordinamento con la Ue ed altri partner e alleati, stanno sviluppando una lista di sanzioni mirate contro membri chiave del regime del presidente Aleksandr Lukaschenko associati con gli attuali abusi dei diritti umani e la corruzione, la falsificazione delle presidenziali del 2020 e il dirottamento del volo Ryanair” con l’arreso di un giornalista di opposizione: lo rende noto la Casa Bianca condannando in particolare l’ultimo episodio, “un diretto affronto alle norme internazionali”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Colombia: presidente invia l’esercito a Cali
Città teatro di violente proteste che hanno causato 3 morti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
29 maggio 2021
04:37
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente colombiano Ivan Duque ha ordinato il dispiegamento dell’esercito nelle strade di Cali, la terza città del Paese teatro da un mese di violente proteste che hanno causato tre morti. Il presidente ha tenuto proprio in città un consiglio di sicurezza per fare il punto della situazione.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Colombia: presidente invia l’esercito a Cali, 13 morti in proteste
Città teatro di violenti disordini
(2)
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
30 maggio 2021
12:00
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente colombiano Ivan Duque ha ordinato il dispiegamento dell’esercito nelle strade di Cali, la terza città del Paese teatro da un mese di violente proteste che solo nella giornata di ieri hanno causato 13 morti. Il presidente ha tenuto proprio in città un consiglio di sicurezza per fare il punto della situazione.
In dichiarazioni a Radio Caracol,di Bogotà l’assessore alla Sicurezza cittadino, Carlos Alberto Rojas, ha affermato che “Cali non può essere trasformata in un teatro di guerra” e ha chiesto un’indagine per risalire ai colpevoli di questa tragedia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Rojas ha precisato che cinque delle vittime sarebbero direttamente legate alle proteste ed ai blocchi stradali che hanno costretto le forze dell’ordine ad intervenire
Duque si è recato personalmente a Cali, capoluogo del dipartimento del Valle del Cauca, teatro da oltre un mese di importanti manifestazioni e gravi disordini fra dimostranti e forze dell’ordine. Al termine di una serie di incontri con ministri e responsabili locali, ha riferito Blu Radio di Bogotà, il capo dello Stato ha sostenuto che “dobbiamo difendere i nostri diritti con gli strumenti che la Costituzione e la legge ci danno”. Per questo, ha proseguito, ho deciso di disporre “il massimo dispiegamento di assistenza militare possibile per la Polizia nazionale” a Cali e nel Valle del Cauca con il dispiegamento immediato di 7.000 soldati che contribuiranno a rafforzare il presidio dei punti strategici e a rimuovere i blocchi nelle vie di comunicazione. Nel nostro Paese, ha concluso, “non possono esistere isole di anarchia”. Da oltre un mese è in corso in tutta la Colombia una mobilitazione antigovernativa organizzata da un Comitato nazionale di sciopero (Cnp), nell’ambito della quale si sono registrate decine di morti, molti dei quali a Cali e provincia, centinaia di feriti, numerosi scomparsi e molteplici denunce di violenze sessuali a donne partecipanti alle proteste.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Morto vaccinato Shakespeare, tv annuncia decesso del Bardo
Gaffe giornalista argentina: ‘Un maestro, siamo scioccati’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
29 maggio 2021
10:06
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Straordinaria gaffe di una giornalista della tv argentina che, letta sulle agenzie la notizia della morte del primo uomo al mondo ad essere vaccinato, l’inglese William ‘Bill’ Shakespeare, 81 anni, ha pensato si trattasse del ben più noto omonimo drammaturgo e poeta di Stratford-upon-Avon, morto però nel 1616. Lo racconta la Bbc.

La giornalista di Canal 26 Noelia Novillo ha annunciato in diretta giovedì scorso che “uno dei più importanti scrittori in lingua inglese, per me un maestro, è morto. Stiamo parlando di William Shakespeare. La notizia ci ha scioccati. Vi faremo sapere come e perché è successo”.
Appena si è diffusa la notizia del clamoroso scambio di persona, i social media si sono scatenati: “I Montecchi e i Capuleti si sono recati alla veglia funebre”, ha scritto qualcuno su Twitter, citando Romeo e Giulietta.
William Shakespeare. ex operaio della Rolls Royce, era stato vaccinato a dicembre diventando il primo uomo, e seconda persona al mondo, a ricevere il vaccino Pfizer/BioNTech. E’ morto il 25 maggio per una malattia non collegata al Covid.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: nuovo record di casi giornalieri in Malaysia
9.020 in 24 ore, lockdown nazionale da martedì
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
29 maggio 2021
10:35
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Malaysia ha registrato 9.020 nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore, il livello più alto dall’inizio della pandemia: si tratta del quinto record giornaliero consecutivo, che porta il bilancio complessivo delle infezioni a quota 558.534. Lo riporta il Guardian.

Secondo la Johns Hopkins University, finora nel Paese sono morte oltre 2.550 persone a causa del virus. Il premier del Paese, Muhyiddin Yassin, ha annunciato ieri – riporta la ABC – un lockdown nazionale dall’1 al 14 giugno, durante il quale saranno garantiti solo i servizi essenziali.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: variante ibrida scoperta in Vietnam
E’ un incrocio tra l’indiana e l’inglese
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
29 maggio 2021
11:14
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In Vietnam è stata rilevata una variante ibrida del coronavirus, formata da quelle indiana e inglese, che si diffonde molto più rapidamente nell’aria rispetto alle altre: lo ha reso noto il ministro della Sanità, Nguyen Thanh Long, secondo quanto riporta il Guardian.
Questa variante, ha sottolineato il ministro, è responsabile della nuova ondata di contagi nel Paese iniziata circa un mese fa, che finora ha visto 3.595 nuovi casi in 33 città e province.

Finora il Vietnam ha rilevato sette varianti del virus, incluse quelle sudafricana, inglese e indiana. Secondo i conteggi della Johns Hopkins Universty, dall’inizio della Pandemia nel Paese sono stati registrati 6.713 casi di contagio, inclusi 47 decessi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Attivista ferita a Londra, 18enne accusato tentato omicidio
L’esponente di Black Lives Matter ancora in gravi condizioni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
29 maggio 2021
11:28
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un ragazzo di 18 anni è stato accusato di tentato omicidio nell”ambito dell’inchiesta sul ferimento a Londra dell’attivista di Black Lives Matter, Sasha Johnson. Lo riporta la Press Association.

La 27enne, madre di due figli, rimane in condizioni critiche in ospedale dopo essere stata colpita da spari ad una festa a Peckham, nel sud-est della capitale britannica, una settimana fa. Mercoledì cinque uomini sono stati arrestati e ieri quattro di loro sono stati rilasciati su cauzione fino a fine giugno.
Il quinto, Cameron Deriggs, 18 anni, di Bromley Hill, Lewisham, è stato accusato di associazione a delinquere finalizzata all’omicidio, ha riferito la Met Police. È stato rinviato a giudizio e oggi comparirà in tribunale.
Johnson era a una festa nel giardino di una casa in Consort Road quando quattro uomini in abiti scuri hanno fatto irruzione e hanno cominciato a sparare.
Laureata al Ruskin College di Oxford, l’attivista è stata una figura di spicco nelle proteste antirazziste della scorsa estate in Gran Bretagna ed è una delle leader del movimento ‘Taking the Initiative’.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: ‘lavora da Bali’, il programma per rilanciare l’isola
Sarà riservato solo ai dipendenti pubblici
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
29 maggio 2021
13:22
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il governo dell’Indonesia ha presentato il programma ‘Work From Bali’ (‘Lavora da Bali’) per rilanciare l’economia dell’isola devastata dalla pandemia di coronavirus. Lo riferisce Bloomberg.

L’iniziativa sarà riservata ai dipendenti pubblici e inizierà a Nusa Dua, un tempo sede di importanti conferenze internazionali tra cui il vertice per la Cooperazione economica Asia-Pacifico nel 2013 “Speriamo che con l’arrivo dei dipendenti del governo e delle aziende pubbliche gli ingranaggi dell’economia di Bali ricominceranno a muoversi”, si sottolinea in una nota del ministero per gli Affari marittimi e gli investimenti.
Bali, la cui economia dipende totalmente dal turismo, è stata tra le province più colpite dall’Indonesia poiché la chiusura dei confini ha lasciato vuoti i suoi hotel e le sue spiagge. Il suo Pil è diminuito del 9,9% nel primo trimestre rispetto a un anno fa, dopo una contrazione del 9,3% per tutto il 2020. L’isola ha accolto solo 25 stranieri da gennaio a marzo, rispetto a 1,1 milioni nello stesso periodo dello scorso anno.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gb: vede ministro Bahrein accusato torture, bufera su Patel
Parlamentari Labour scrivono a Boris Johnson
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
29 maggio 2021
18:26
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ira dei parlamentari laburisti britannici verso la ministra degli Interni, Priti Patel, che ha ospitato un incontro il suo omologo del Bahrain accusato di aver ordinato la “tortura” dei prigionieri politici. Lo riporta l’Independent.

Un gruppo di deputati ha chiesto al governo di imporre un divieto sugli aiuti al repressivo Stato del Golfo per le violenze, condannate anche dall’Alto Commissario Onu per i diritti umani come “violazione del diritto internazionale”. Tra le accuse al Bahrein anche quella di aver picchiato e minacciato di stupro ragazzi detenuti di 13 anni.
L’incontro tra i due ministri è avvenuto il 25 maggio a Londra per discutere, secondo quanto riportato dall’ambasciata del Bahrein su “questioni legata alla sicurezza e argomenti di reciproco interesse”.
Il deputato laburista Andrew Gwynne ha detto di aver scritto al premier Boris Johnson per protestare contro l’incontro “incredibilmente offensivo per le vittime di questi abusi”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Canada: shock in comunità nativi, trovati resti 215 bimbi
Sepolti vicino a una ex scuola gestita dalla Chiesa cattolica
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
29 maggio 2021
15:03
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La comunità dei nativi della British Columbia meridionale (Canada) è sotto shock. Una tragica verità che i membri della minoranza etnica ‘Tk’emlúps te Secwépemc’ sospettavano da decenni è venuta alla luce in tutta la sua macabra crudeltà nei giorni scorsi: i resti di 215 bambini sono stati trovati vicino a quella che un tempo era la Kamloops Indian Residential School, uno degli istituti del sistema delle cosiddette ‘Indian residential schools’, una rete di scuole fondate dal governo e amministrate dalle Chiese cattoliche che rimuovevano i figli degli indigeni dalla loro cultura per assimilarli nella cultura dominante.

Ma non solo: i bambini erano spesso oggetto di abusi sessuali e fisici, e molti di loro – come testimonia questo ritrovamento, di cui dà notizia oggi la Cnn – pagarono con la vita la loro unica ‘colpa’ di essere diversi. La Kamloops Indian Residential School, una delle più grandi del Paese, iniziò l’attività alla fine del 19mo secolo sotto la gestione della Chiesa cattolica prima di passare sotto il controllo del governo nella seconda metà degli anni Sessanta e di chiudere i battenti nel 1978.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
RILANCIARE SCHENGEN NEL POST COVID, ECCO IL PIANO UE
Sarà presentato mercoledì, frontiere esterne saranno rafforzate
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
29 maggio 2021
16:48
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Minata dal terrorismo, attraversata da barriere di filo spinato con la crisi dei migranti e finita in rianimazione con la pandemia da Covid, l’area Schengen – uno dei principali successi dell’Ue – vedrà la sua strategia di rilancio con la comunicazione che la Commissione europea presenterà mercoledì. Il piano di Bruxelles sarà un “outline” delle proposte legislative per i prossimi due anni e mezzo e si svilupperà su tre punti centrali: il rafforzamento delle frontiere esterne, un buon coordinamento interno ed un miglioramento della governance, con un utilizzo più efficace delle valutazioni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Colombia: 10 morti nelle proteste a Cali
Assessore alla sicurezza chiede un’indagine
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BOGOTÀ
29 maggio 2021
17:01
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Almeno dieci persone sono morte durante una giornata di proteste ieri nella città colombiana di Cali, capoluogo del dipartimento del Valle del Cauca. Lo riferisce oggi Radio Caracol,di Bogotà.

In dichiarazioni all’emittente, l’assessore alla Sicurezza cittadino, Carlos Alberto Rojas, ha affermato che “Cali non può essere trasformata in un teatro di guerra” e ha chiesto un’indagine per risalire ai colpevoli di questa tragedia.
Rojas ha precisato che cinque delle vittime sarebbero direttamente legate alle proteste ed ai blocchi stradali che hanno costretto le forze dell’ordine ad intervenire.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Corea del Nord, ‘bambini orfani al lavoro come volontari’
La versione dei media del regime. Per gli Usa sono costretti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
29 maggio 2021
17:05
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Centinaia di bambini orfani avrebbero ‘scelto’ di svolgere lavori manuali per lo Stato in Corea del Nord. Almeno secondo la versione dei media nordcoreani, citati dalla Bbc.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In 700 si sarebbero offerti ‘volontari’ per lavorare in fabbriche, fattorie e foreste, secondo l’agenzia di stato nordcoreana Kcna, che sottolinea come i ragazzi lo abbiano fatto “con saggezza e coraggio nel fiore della loro giovinezza”.
Sempre la Kcna riporta che “dozzine di bambini orfani si sono precipitati al complesso minerario dell’area di Chonnae per adempiere al loro giuramento di ripagare anche solo un milionesimo dell’amore mostrato loro dal partito”.
Ad aprile, il leader Kim Jong-un ha avvertito il suo Paese di prepararsi per i tempi difficili in arrivo in una rara ammissione di possibili problemi. La Corea del Nord ha chiuso i suoi confini nel 2020 a causa della pandemia di coronavirus, bloccando il commercio con la Cina, suo principale partner economico.
Secondo il Rapporto 2020 sui diritti umani del Dipartimento di Stato Usa, la Corea del Nord pratica “le peggiori forme di lavoro minorile” e i funzionari a volte mandano gli scolari a lavorare “per aiutare a completare progetti speciali, come la rimozione della neve sulle strade principali o il raggiungimento di obiettivi di produzione”. Nel rapporto si afferma inoltre che ragazzi di 16 o 17 anni “sono stati arruolati in brigate in stile militare per periodi di 10 anni” e hanno sofferto “lesioni fisiche e psicologiche, malnutrizione, esaurimento e ritardi nella crescita a causa del lavoro forzato”.
La Corea del Nord ha ripetutamente negato queste accuse e all’inizio di maggio ha accusato il presidente degli Stati Uniti Joe Biden di “politiche ostili”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sri Lanka: spiagge sommerse da detriti nave andata a fuoco
Autorità, il peggior inquinamento mai visto nel Paese
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
29 maggio 2021
17:17
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le autorità dello Sri Lanka hanno denunciato che i detriti di una nave portacontainer andata in fiamme al largo delle sue coste nei giorni scorsi hanno causato “probabilmente il peggior inquinamento delle spiagge della storia del Paese”. Lo riporta la Bbc.

La Marine Protection Authority (MEPA) ha affermato che l’inquinamento da microplastiche potrebbe causare anni di danni ecologici all’isola dell’Oceano Indiano.
Una nave che trasportava tonnellate di sostanze chimiche ha preso fuoco mentre aspettava di entrare nel porto di Colombo la scorsa settimana.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Kate Middleton riceve il vaccino e ringrazia con una foto
Ministro Gb: ‘Oltre la metà dei trentenni sono vaccinati’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
29 maggio 2021
18:37
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nel Regno Unito anche Kate Middleton, che ha 39 anni, ha ricevuto nelle scorse ore la prima dose di vaccino anti covid. La duchessa di Cambridge ha pubblicato su Twitter una foto che la ritrae mentre le viene somministrato il siero con un messaggio di ringraziamento.
“Ieri ho ricevuto la mia prima dose del vaccino per il Covid-19 presso il Museo delle Scienze di Londra. Sono estremamente grata a tutti coloro che hanno un ruolo nel programma di vaccinazione, grazie per tutto quello che state facendo”, ha scritto.
Il ministro britannico della Sanità, Matt Hancock, ha colto l’occasione per sottolineare che nelle ultime due settimane nel Regno Unito oltre la metà dei trentenni è stata vaccinata. Il principe William aveva ricevuto la prima dose del vaccino nei giorni scorsi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I 50 anni di Arancia meccanica, il film che spaventò anche il suo autore
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
29 maggio 2021
18:09
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Federico Fellini si vantava (a suo modo) di essere diventato un aggettivo; Arancia meccanica, molto prima di “Ed è subito polemica” e “Il cielo sopra Berlino” (o Milano o Catanzaro o dove capita), è diventato un titolo di giornale.
Dall’inizio degli anni Settanta in poi l’etichetta di “Banda dell’Arancia meccanica” è toccata infatti a parecchi. Uno degli effetti non graditi al suo creatore, il maniacale Stanley Kubrick, di cui si dice che abbia fatto un capolavoro per ogni genere (“Orizzonti di gloria”, “Rapina a mano armata”, “Lolita”, “Il dottor Stranamore”, “2001 Odissea nello spazio”, “Shining”, “Full metal Jacket”, “Barry Lyndon”).
“Arancia meccanica” è infatti, tra le molte altre cose, l’unico caso di film censurato e ritirato dal suo autore.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Kubrick non resse all’idea che dei teppisti e criminali si fossero dichiaratamente ispirati a una sua opera.
Ma Arancia meccanica (tratto dal romanzo “A Clockwork Orange” di Anthony Burgess) è anche un apologo sul potere e il controllo, una riflessione amara sull’ “educazione”, una fotografia distopica del ribellismo moderno, un trattato sul desiderio disfunzionale e il libero arbitrio, un film scintillante e (ancora) modernissimo innervato di scelte musicali che hanno fatto storia.
E se uno dei più noti critici americani, Pauline Kael, ne parlò come di una “porno-violent sci-fi comedy”, Variety, la cosiddetta Bibbia dello spettacolo, lo definisce “un incubo brillante”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: concerto a 18 dlr per vaccinati, 1000 dlr per gli altri
In Florida, per incentivare campagna immunizzazione
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
29 maggio 2021
19:52
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un concerto a 18 dollari per i vaccinati contro il Covid ma a 999,99 dollari per chi non lo è: è l’ultimo incentivo lanciato negli Usa per rafforzare la campagna di immunizzazione. Succede a San Pietroburgo, Florida, dove la Leadfoot Promotions ha messo in vendita a prezzi clamorosamente differenziati i biglietti per il concerto del 26 giugno delle punk band Teenage BottleRocket, MakeWar e Rutterkin.
Solo chi è in grado di mostrare la prova di essersi vaccinato potrà acquistare il ticket per 18 dollari. “Noi non vi diciamo che cosa dovete fare, abbiamo preso una decisione commerciale e lasciamo decidere al mercato”, ha spiegato Paul Williams, autore dell’idea. “Se qualcuno viene senza essere vaccinato, impaurisce un grande numero di clienti e dunque dovrà pagare la differenza”, osserva. “Ma volevamo anche che fosse un incentivo per chi esita a farsi vaccinare”, ha aggiunto.
Molti Stati americani e imprese private stanno facendo a gara con gli incentivi per espandere la campagna vaccinale, dalle birre gratis a premio milionari nelle lotterie.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: Gb, una dose a più della metà dei 30-39/enni
In poco più di due settimane
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
29 maggio 2021
19:57
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Oltre la metà delle persone tra i 30 e i 39 anni hanno ricevuto una dose di vaccino nel Regno Unito in poco più di due settimane. Lo riporta il Guardian citando i dati del Nhs, il servizio sanitario britannico.

Sono il 53% di questa fascia di età coloro che hanno ricevuto almeno una dose dal 13 maggio, quando è stato dato il via libera alla vaccinazione dei 30-39/enni.
Complessivamente più di 32 milioni di persone sono state vaccinate con una prima dose, quadi tre quarti della popolazione, mentre più di 20 milioni hanno ricevuto entrambe le dosi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Spagna:navi da crociera possono attraccare nei porti dal 7/6
Revocato il divieto per evoluzione positiva pandemia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
30 maggio 2021
11:20
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Ministero dei Trasporti spagnolo ha revocato il divieto per le navi da crociera internazionali di attraccare nei porti spagnoli, con effetto dal 7 giugno. Lo riporta l’agenzia Efe.

L’evoluzione positiva della pandemia in Europa, da dove provengono la maggior parte dei passeggeri delle navi internazionali con scalo nei porti spagnoli, consente la ripresa dell’attività delle navi da crociera, afferma il ministero.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Zaki scrive una lettera a Liliana Segre dal carcere
Ma l’ha tenuta perché vuole consegnargliela di persona in Italia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
29 maggio 2021
20:10
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Patrick Zaki, lo studente dell’Università di Bologna detenuto da oltre un anno in Egitto, ha scritto una lettera alla senatrice Liliana Segre, per ringraziarla per il suo amore e sostegno. Tuttavia ha preferito non consegnarla alla madre e alla fidanzata che oggi hanno potuto fargli visita in carcere: ha infatti deciso di tenerla con sé per consegnargliela a mano quando tornerà in Italia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Durante la visita in carcere, a quanto riferisce la rete degli attivisti che si batte per la sua liberazione, ha dato alle due donne dei succhi di frutta per idratarsi perché conosce i problemi delle visite quando c’è un clima così caldo. Ha consegnato alla madre e alla fidanzata anche due regali fatti a mano con il sapone, una chiesa per sua madre, il nome inciso per la fidanzata.
Zaki è stato informato della data della prossima udienza, in programma lunedì, ma non ha mostrato alcun interesse, convinto che non lo faranno uscire. “Tuttavia – dicono gli attivisti – è ancora forte e resiliente, è positivo e pensa che tornerà ai suoi studi presto. Manda il suo amore, la sua gratitudine e il suo apprezzamento ad amici, insegnanti e alla sua università per il loro continuo sostegno”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Libia: il premier Dbeibah in visita ad Algeri
Ministro algerino, Tripoli trovi il suo posto nel mondo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TUNISI
29 maggio 2021
22:34
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il primo ministro libico Abdul Hamid Dbeibah, atteso lunedì a Roma, è atterrato nel pomeriggio ad Algeri, a capo di una delegazione ministeriale, per una visita ufficiale di due giorni. Lo rende noto il governo transitorio libico su Twitter precisando che Dbeibah è stato ricevuto all’aeroporto di Algeri dal suo omologo Abdelaziz Jerad, e da un certo numero di alti funzionari del governo.
Il ministro degli Affari Esteri, algerino Sabri Boukadoum ha affermato in apertura di un forum economico algerino-libico “che la diplomazia di Algeri non ha risparmiato sforzi e si è mobilitata al massimo sia in termini di capitali che come forza di influenza a livello regionale e internazionale, affinché la Libia trovi il suo posto nel Maghreb, in Africa e in tutte le nazioni del mondo”, riporta l’agenzia di stampa Aps.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Media, nozze ‘in segreto’ tra Boris Johnson e Carrie Symonds
Nella cattedrale di Westminster. No comment da Downing Street
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
29 maggio 2021
23:08
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Boris Johnson e Carrie Symonds sarebbero convolati a nozze con una cerimonia celebrata in estrema segretezza ieri nella cattedrale di Westminster. Lo riporta il Guardian, citando il resoconto del Mail on Sunday e del Sun.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Downing Street si è rifiutata di commentare.
I media britannici dicono che la coppia si sarebbe scambiata i voti di fronte a un piccolo gruppo di amici intimi e familiari. La cerimonia sarebbe stata pianificata da sei mesi e solo una manciata di funzionari della chiesa sarebbe stata coinvolta nella preparazione dell’evento, sempre secondo il Sun. Sembra che i 30 ospiti presenti alla cerimonia, il numero massimo previsto dalle attuali restrizioni pandemiche, siano stati informati solo all’ultimo minuto.
Appena qualche giorno fa lo stesso tabloid aveva detto, senza citare fonti, che il primo ministro britannico e la fidanzata con la quale ha un figlio di un anno, si sarebbero sposati alla fine di luglio 2022.
Ieri, poco dopo le 13:30, sempre secondo il resoconto del Sun, il personale della cattedrale ha invitato i visitatori a lasciare l’edificio. Una limousine con a bordo la Symonds, 33 anni, è arrivata nella piazza fuori dalla porta principale ovest. Si ritiene che il figlio della coppia, Wilfred, abbia partecipato alle nozze insieme a due testimoni ufficiali. Le nozze sarebbero state celebrate da padre Daniel Humphreys, che aveva battezzato Wilfred l’anno scorso.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: brasiliani scendono in piazza contro Bolsonaro
Molti chiedono l’impeachment del presidente
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
30 maggio 2021
07:42
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Decine di migliaia di brasiliani sono scesi in piazza ieri sera in segno di protesta contro la gestione della crisi da coronavirus da parte del presidente Jair Bolsonaro: secondo alcuni osservatori si è trattato della più grande manifestazione che il Paese abbia mai visto dall’inizio della pandemia. Lo riporta la Cnn.

In alcune delle principali città del Paese – tra cui San Paolo, Rio de Janeiro e Brasilia – i dimostranti hanno chiesto l’impeachment di Bolsonaro e un maggior accesso ai vaccini anti Covid. Finora, infatti, sono stati vaccinati solo circa 19 milioni di abitanti, pari al 9% della popolazione di oltre 210 milioni di abitanti.
Nelle ultime 24 ore, secondo il ministero della Salute, sono stati registrati 79.670 nuovi casi di contagio e 2.012 decessi provocati dalla malattia: finora il Brasile conta 16 milioni di infezioni, inclusi oltre 460mila decessi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Johnson, Gb avrà una nuova ‘nave ammiraglia nazionale’
Sarà più grande del ‘Britannia’, andato in pensione nel 1997
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
30 maggio 2021
10:02
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un’ammiraglia che rappresenti il Regno Unito del dopo-Brexit nel mondo, la sua forza commerciale ed industriale: è questo l’obiettivo di una nuova ‘nave nazionale’ britannica, la cui costruzione è stata annunciata dal premier Boris Johnson. Prenderà il posto del Royal Yacht ‘Britannia’, che la regina Elisabetta ha usato per molti dei suoi viaggi fino a quando non è stato ancorato per l’ultima volta in Scozia, dove oggi è un’attrazione turistica.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ma il nuovo vascello-simbolo – che sarà una vera e propria nave, molto più grande di uno yacht – avrà ambizioni maggiori del Britannia: secondo Johnson, ospiterà a bordo fiere commerciali, vertici ministeriali e colloqui diplomatici.
Non ha ancora un nome, ma secondo il Guardian il primo ministro potrebbe dedicarla al Duca di Edimburgo Filippo, il marito della regina da poco scomparso, che partecipò al progetto del Britannia. Il prezzo potrebbe aggirarsi attorno ai 200 milioni di sterline.
“Sarà la prima nave del suo tipo al mondo, riflettendo il crescente ruolo del Regno Unito come grande ed indipendente nazione marittima votata al commercio”, ha affermato Johnson.
Dopo la gara per il progetto, l’inizio della costruzione è previsto per il 2022, e il varo dovrebbe avvenire entro 4 anni.
Il piano non è stato accolto con particolare entusiasmo dall’opposizione laburista: “In questo momento il nostro Paese affronta sfide enormi – ha detto la ministra del Tesoro-ombra Bridget Phillipson -. E il governo non ha ancora un piano per la ripresa. Vogliamo che il denaro pubblico sia usato per investimenti in una ripresa verde, risorse per la Sanità pubblica e aiuti alle famiglie. Se questa nave farà parte di un vero piano per il futuro della Gran Bretagna, il governo deve chiarire come intende far crescere i commerci, l’occupazione e la crescita in ogni angolo del Paese. Vogliamo che sia costruita in Gran Bretagna, creando posti di lavoro e competenze nei cantieri e grande attenzione sul rapporto costi-benefici”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: brasiliani scendono in piazza contro Bolsonaro
Molti chiedono l’impeachment del presidente
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
30 maggio 2021
11:25
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Decine di migliaia di brasiliani sono scesi in piazza ieri sera in segno di protesta contro la gestione della crisi da coronavirus da parte del presidente Jair Bolsonaro: secondo alcuni osservatori si è trattato della più grande manifestazione che il Paese abbia mai visto dall’inizio della pandemia. Lo riporta la Cnn.

In alcune delle principali città del Paese – tra cui San Paolo, Rio de Janeiro e Brasilia – i dimostranti hanno chiesto l’impeachment di Bolsonaro e un maggior accesso ai vaccini anti Covid. Finora, infatti, sono stati vaccinati solo circa 19 milioni di abitanti, pari al 9% della popolazione di oltre 210 milioni di abitanti.
Nelle ultime 24 ore, secondo il ministero della Salute, sono stati registrati 79.670 nuovi casi di contagio e 2.012 decessi provocati dalla malattia: finora il Brasile conta 16 milioni di infezioni, inclusi oltre 460mila decessi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: governo Gb pensa ad obbligo per personale Sanità
Sottosegretario Zahawi, è la cosa giusta da fare
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
30 maggio 2021
11:41
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il sottosegretario britannico responsabile della campagna vaccinale anti-Covid, Nadhim Zahawi, ha confermato che il governo sta seriamente considerando l’ipotesi di rendere obbligatorio il vaccino per tutto il personale dell’Nhs, la Sanità pubblica britannica.
“E’ sicuramente la cosa giusta e ogni governo responsabile dovrebbe parlarne e pensare a come proteggere i più vulnerabili, garantendo che coloro che se ne occupano siano vaccinati – ha detto a Sky News – C’è un precedente, perché ovviamente i chirurghi vengono vaccinati (obbligatoriamente) contro l’Epatite B.
Ci stiamo pensando”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nuova Zelanda: maltempo, emergenza su Isola Meridionale
Circa 3.000 case a rischio per le alluvioni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
30 maggio 2021
11:48
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le autorità neozelandesi hanno dichiarato oggi lo stato di emergenza nella provincia di Canterbury, situata nella parte orientale dell’Isola Meridionale, a causa di alluvioni provocate da forti piogge, che potrebbero costringere migliaia di abitanti ad abbandonare le proprie case.
Secondo il vice ministro della Gestione emergenze, Kris Faafoi, sono circa 3.000 le abitazioni a rischio.
L’esercito, ha detto, è stato già mobilitato per assistere nelle eventuali operazioni di evacuazione.
Intanto, il servizio meteo nazionale ha diffuso un allerta ‘rosso’ nella provincia, dove sono attesi fino a 300 millimetri di pioggia. Nella città costiera di Christchurch, la principale della provincia, si prevedono circa 100 mm, un livello di gran lunga superiore alla media mensile totale per maggio.  METEO

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Indonesia: traghetto a fuoco, salve 274 persone, un disperso
Non si conoscono ancora le cause dell’incendio
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TERNATE
30 maggio 2021
11:48
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Squadre di soccorso hanno tratto in salvo oggi 274 persone da un grande traghetto che ha preso fuoco in Indonesia poco dopo la sua partenza, mentre proseguono le ricerche di un uomo ritenuto disperso: lo ha reso noto all’emittente Kompas TV il capo dei soccorsi, Muhammad Arafah.
Il traghetto, il KM Karya Indah, si è incendiato per cause ancora da chiarire mentre si dirigeva verso Sanana, un remoto porto nel nordest dell’arcipelago.
Il disperso è un uomo di 43 anni, ha spiegato Arafah, aggiungendo che a bordo c’erano 275 persone, inclusi almeno 35 bambini.
Tutti i passeggeri ed i membri dell’equipaggio sono saltati in acqua per sfuggire alle fiamme.
Oltre 10 membri dell’equipaggio sono sati fermati e interrogati dalla polizia per determinare le cause dell’incendio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Colombia: Onu chiede inchiesta indipendente su fatti Cali
La richiesta di Bachelet dopo i morti durante le proteste
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
30 maggio 2021
12:26
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Alta commissaria per i diritti umani Michele Bachelet ha chiesto che si svolge un’inchiesta indipendente sui fatti di Cali in Colombia, dove nel corso delle proteste contro il presidente Ivan Duque ci sono stati 13 morti, e dove è stato schierato l’esercito con ben 7.000 uomini.
“E’ essenziale che coloro che si presume siano coinvolti in queste morti o nei ferimenti, inclusi funzionari governativi, siano soggetti ad un’inchiesta rapida, efficace, indipendente, imparziale e trasparente.
E che i responsabili ne rispondano”, ha detto Bachelet in una dichiarazione scritta.
Il sindaco di Cali Jorge Iván Ospina, parlando a una radio locale, ha spiegato che la situazione dell’ordine pubblico cittadino resta “gravissima”. Ospina ha quindi aggiunto che “è necessario verificare con esattezza i luoghi e le modalità in cui sono avvenute queste morti per poterne determinare le responsabilità”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Israele: appello Netanyahu per impedire governo Lapid
Offre a Saar e Bennett una premiership a rotazione a tre
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEL AVIV
30 maggio 2021
12:43
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ore politiche convulse in Israele. In un’offerta dell’ultimo minuto con l’obiettivo di impedire un governo di centro di Yair Lapid, il premier Benyamin Netanyahu ha offerto al leader di ‘Yamina’ Naftali Bennett e a Gideon Saar di ‘Nuova speranza’ la rotazione a tre nella premiership in un esecutivo tutto di destra.
Un appello in tal senso è stato sottoscritto dai partiti religiosi, dalla destra religiosa sionista di Smootrich e dallo stesso Netanyahu. Saar tuttavia ha declinato la proposta scrivendo su twitter che il suo partito “resta allineato alla sua posizione” di rimpiazzare Netanyahu. Più complessa la situazione di ‘Yamina’ il cui leader Bennett è alle prese con un parziale dissenso interno ma che sembra aver scelto già Lapid. L’annuncio – dopo una riunione del partito prevista alle 14 (ora locale)- dovrebbe avvenire in giornata.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Florida: sparano su spettatori a un concerto, due morti
25 i feriti, uno in gravi condizioni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
30 maggio 2021
16:54
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Due persone sono rimaste uccise dopo che tre uomini armati hanno sparato contro gli spettatori che assistevano a un concerto in un locale a Miami, in Florida. Lo riportano i media locali.
Una delle 25 persone rimaste ferite è in gravi condizioni. La sparatoria è iniziata dopo la mezzanotte in una sala da biliardo dove era stato organizzato un concerto, ha detto il capo della polizia di Miami Alfredo Ramirez descrivendo la dinamica.
Tre persone armate di pistole e fucili d’assalto sono scese da un Suv Nissan Pathfinder bianco e hanno cominciato a sparare sulle persone che aspettavano di entrare al concerto. “Ogni weekend è la stessa storia. Si tratta di un atto mirato, non è sicuramente casuale”, ha detto ancora il capo della polizia. Si tratta della seconda sparatoria a Miami in questo fine settimana. Nella notte tra venerdì e sabato una persona è stata uccisa e altre sei ferite nella zona di Wynwood.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Libia:Amb. Usa vede Menfi, il punto su elezioni e sicurezza
L’incontro a Tunisi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TUNISI
30 maggio 2021
17:33
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’inviato Usa per la Libia e ambasciatore degli Stati Uniti in Libia, Richard Norland, ha incontrato a Tunisi, il capo del Consiglio presidenziale libico, Mohammed Menfi, in visita ufficiale fino a domani nel vicino Paese nordafricano. “Positiva discussione su una vasta gamma di questioni tra cui l’unificazione delle forze armate, della sicurezza e di altre istituzioni, la riconciliazione, la partenza dei combattenti stranieri e le elezioni di dicembre”, ha scritto Norland a proposito dell’incontro sul profilo Twitter dell’ambasciata Usa in Libia.

“Abbiamo anche discusso del miglioramento delle condizioni di sicurezza nel sud per affrontare meglio questioni come la tratta di esseri umani e la presenza di mercenari”, ha scritto ancora l’ambasciatore americano.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Insegnante 45 anni, la più veloce a raggiungere cima Everest
Tsang Yin Hung di Hong Kong sulla vetta in 25h e ’50
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
30 maggio 2021
17:38
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Quando miri in alto, aspettati un risultato alto” sono state le prime parole di Tsang Yin Hung, l’ex insegnante di 45 anni di Hong Kong, che domenica scorsa ha stabilito il record di velocità femminile nel raggiungere la vetta dell’Everest : 25 ore e 50 minuti partendo dal campo base.
Lo riporta la Bbc.
H
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La signora Tsang ha battuto il primato del 2017 stabilito dalla nepalese Phunjo Jhangmu Lama, che ha scalato la montagna più alta del mondo (8.849 metri) in 39 ore e sei minuti.
“Mi sento sollevata e felice perché non stavo cercando di battere il record. Volevo solo sfidare me stessa”, ha detto oggi la signora Tsang ai media che l’attendevano nella capitale del Nepal, Kathmandu, al suo rientro, sana e salva, dall’Everest.
Tsang è una dei tre scalatori che hanno stabilito nuovi record sull’Everest negli ultimi giorni. Domenica scorsa, Arthur Muir, 75 anni, è diventato il più anziano americano a scalare la montagna, mentre il 46enne cinese Zhang Hong è diventato il primo cieco asiatico a completare l’impresa lunedì.
Il governo del Nepal ha riaperto il Monte Everest agli stranieri ad aprile dopo che era stato chiuso l’anno scorso a causa della pandemia di coronavirus.
La detentrice del nuovo record di velocità femminile aveva fatto un precedente tentativo l’11 maggio, ma il maltempo l’aveva costretta a tornare indietro. Determinata a raggiungere la cima, ha ritentato l’impresa una settimana dopo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: Trump attacca Biden, sta distruggendo il Paese
Dalla Cina al Medio Oriente e alla crisi al confine con Messico
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
30 maggio 2021
18:06
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Joe Biden “sta distruggendo il nostro Paese” con la sua gestione della Cina, del Medio Oriente e della crisi al confine con il Messico. E’ il nuovo attacco di Donald Trump al suo successore, accusato di aver cancellato tutti i progressi ottenuti con il Messico e di aver creato l’emergenza attuale al confine.

“Se non avesse fatto nulla avremmo i confini più forti della storia”, dice in un’intervista a Newsmax durante la quale accusa Biden e i democratici su Israele. “Quello che sta accadendo a Israele è una delle maggiori ingiustizie. Solo 10-12 anni fa Israele era protetta dal Congresso. Ora alla Camera non piace Israele: la Camera protegge tutti tranne Israele”, aggiunge Trump.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ragazza scomparsa: arrestato in Francia un cugino
Parla il padre, ‘Saman è viva, l’ho sentita l’altro ieri’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BOLOGNA
30 maggio 2021
10:15
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ikram Ijaz, cugino di Saman Abbas, la ragazza reggiana di origine pakistana scomparsa dopo che si era opposta alle nozze combinate, è stato arrestato ieri a Nimes, dalla polizia francese, dopo che era stato identificato e che su di lui era stato spiccato un mandato di arresto europeo.
E’ stato fermato mentre, a bordo di un autobus, stava cercando di raggiungere la Francia.
Domani saranno avviate le procedure per l’estradizione, ma gli inquirenti reggiani non escludono una trasferta in Francia per sentirlo immediatamente.
Il padre, Shabbar Abbas, è stato raggiunto telefonicamente in Pakistan, dove si trova dall’inizio di maggio, dal Resto del Carlino. “Mia figlia è viva – ha detto – l’ho sentita l’altro ieri. E’ in Belgio e sta bene. Il 10 giugno torno in Italia e spiego tutto ai carabinieri”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: Gb, una dose a più della metà dei 30-39/enni
In poco più di due settimane
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
29 maggio 2021
19:57
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Oltre la metà delle persone tra i 30 e i 39 anni hanno ricevuto una dose di vaccino nel Regno Unito in poco più di due settimane. Lo riporta il Guardian citando i dati del Nhs, il servizio sanitario britannico.

Sono il 53% di questa fascia di età coloro che hanno ricevuto almeno una dose dal 13 maggio, quando è stato dato il via libera alla vaccinazione dei 30-39/enni.
Complessivamente più di 32 milioni di persone sono state vaccinate con una prima dose, quadi tre quarti della popolazione, mentre più di 20 milioni hanno ricevuto entrambe le dosi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ema, da primi dati mix vaccini possibile, ma approfondiamo
Primi studi nel Regno Unito e Spagna
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
28 maggio 2021
17:56
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“La possibilità di mischiare i vaccini anti Covid è una questione importante attualmente in discussione. Ci sono due studi clinici che forniscono dati sul mix, in particolare tra AstraZeneca e vaccini mRna, uno condotto nel Regno Unito e l’altro in Spagna.
Dai primi dati vediamo non ci sono grosse preoccupazioni con tale approccio da un punto di vista della sicurezza e dell’efficacia. Tuttavia raccoglieremo ulteriori dati e li studieremo per essere sicuri che questo approccio è buono come sembra”. Lo afferma Marco Cavaleri dell’Ema.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Lady Gaga, 18/6 esce Born This Way per decimo anniversario
Ad anticipare l’uscita nuova versione di Judas con Big Freedia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
17:05
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Lady Gaga ha annunciato l’uscita, per il 18 giugno, di “Born This Way The Tenth Anniversary”. Il disco conterrà tutte le 14 tracce originali contenute nell’album pubblicato nel 2011 in un nuovo packaging oltre a sei brani completamente rivisitati accanto ad artisti che rappresentano e sostengono la comunità LGBTQIA+.
La prima di queste 6 tracce è Judas, ricantata in questa nuova versione insieme all’icona della Bounce Music Big Freedia. Altre collaborazioni verranno rese note nei prossimi giorni.
“Quando è uscito il disco, Judas è stata fin da subito una delle mie canzoni preferite e ho fortemente volute ricantarla oggi. Sono davvero felicissima che sia la prima canzone di questo nuovo progetto ad uscire”, ha commentato Big Freedia che aggiunge: “Per me Judas è una canzone d’amore che parla di qualcuno che vuol farti sentire sbagliato. Anche a me è capitato, a chi altro?”. Lady Gaga ha ricevuto la scorsa settimana a West Hollywood le chiavi della città e il 23 maggio verrà proclamato “Born This Way Day”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Primo ciak in Usa per il nuovo film di Guadagnino
Teen d’autore Bones All con Timotheè Chalamet
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
15:59
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Primo ciak di Bones & All, il nuovo film di Luca Guadagnino, il primo ambientato negli Stati Uniti.
Vede protagonisti Timothée Chalamet (che torna a lavorare con Guadagnino dopo il successo di “Call me by your name” e che dopo sarà Willy Wonka), Taylor Russell, Mark Rylance, André Holland, Jessica Harper, Michael Stuhlbarg, David Gordon-Green, Francesca Scorsese e Chloë Sevigny.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Deadline ne dà notizia in anteprima, confermata dai produttori italiani.
Il film, un teen d’autore, tratto dal libro di Camille DeAngelis e scritto da David Kajganich (“Suspiria”, “A Bigger Splash”), è una produzione Frenesy Film Company e Per Capita Productions. Prodotto, tra gli altri, da Luca Guadagnino e Marco Morabito per Frenesy Film Company, Lorenzo Mieli per The Apartment Pictures, del gruppo Fremantle, Francesco Melzi d’Eril e Gabriele Moratti per Memo. I produttori esecutivi sono Giovanni Corrado e Raffaella Viscardi. Come riporta Deadline, Il film racconta la storia di un primo amore, quello che porta Maren, una giovane donna che impara a sopravvivere ai margini della società, e Lee, un reietto vagabondo dall’animo combattivo, a unirsi e intraprendere un’odissea di centinaia di chilometri nell’America di Ronald Reagan, tra botole, passaggi segreti e stradine di provincia. Tuttavia, per quanto si sforzino, qualunque strada sembra riportarli al loro tremendo passato, fino al momento finale che deciderà se il loro amore sia realmente in grado di sopravvivere al loro essere altro rispetto al mondo che li circonda.
Il film è interamente finanziato da società italiane: The Apartment (società del gruppo Fremantle), 3 Marys, Memo, Tender Stories, Adler, Elafood, Elafilm, Manila, Serfis e Wise. Si occuperanno delle vendite estere del film The Apartment (del gruppo Fremantle), Frenesy Film, Memo e 3 Marys.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cristoforetti comandante Stazione spaziale,1/a donna europea
Accadrà nella Expedition 68 in programma per il 2022
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
15:05
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’astronauta Samantha Cristoforetti sarà la prima donna europea al comando della Stazione spaziale internazionale (ISS), la terza al mondo dopo due americane: accadrà nel corso della Expedition 68 che la vedrà in orbita nel 2022. Lo annuncia l’Agenzia Spaziale Europea (ESA).
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Israele: Lapid, ‘compiamo sforzo supremo per nuovo governo’
Dovrà unire forze di destra, di centro e di sinistra
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
10:40
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
A pochi giorni dallo scadere del mandato ricevuto dal Capo dello Stato Reuven Rivlin, Yair Lapid – leader del partito centrista Yesh Atid – ha scritto oggi su Facebook che sta compiendo “uno sforzo supremo per organizzare un nuovo governo”, in alternativa al Likud di Benyamin Netanyahu. “Ma non so ancora se esso si farà, perchè la cosa non dipende solo da noi”.
In particolare si attende di conoscere la posizione definitiva del partito nazionalista Yamina, di Naftali Bennett. Da quel partito sono giunti ieri segnali che sono stati giudicati incoraggianti da Lapid.
“Noi dobbiamo costituire – ha proseguito – un governo che includa religiosi e laici, persone di sinistra e di destra, ebrei e anche arabi che dicono ad alta voce di credere nella coesistenza e nella vita in comune, nel rispetto della legge”.
Il mandato di Lapid scadrà nella nottata di mercoledì. In caso di fallimento Rivlin ha la facoltà di chiedere alla Knesset (parlamento) di individuare un altro deputato che sia in grado di formare una coalizione, altrimenti il Paese rischierebbe nuove elezioni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Morto B.J. Thomas, cantò ‘Raindrops keep fallin’ on my head’
Celebre brano era nella colonna sonora del film ‘Butch Cassidy’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
30 maggio 2021
16:34
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ morto all’età di 78 anni B.J.
Thomas, il cantante divenuto celebre per ‘Raindrops Keep Fallin’ on My Head’, il celebre brano scritto da Burt Bacharach e Hal David per la colonna sonora di ‘Butch Cassidy’, classico del cimema Usa del 1969 con Paul Newman e Robert Redford.
Lo ha confermato il suo addetto stampa, precisando che Thomas è morto per un cancro ai polmoni, di cui aveva dato notizia nel marzo scorso.
A metà strada tra cantante confidenziale e country, Thomas, al di là del grande successo di ‘Raindrops’ (il brano si aggiudicò un Oscar come migliore canzone originale in una colonna sonora) , aveva vinto diversi Grammy Awards e Gospel Music Association Dove Awards, i ‘grammy della musica cristiana’, che ha un gran seguito negli Stati Uniti.
La sua fama era stata poi consolidata nel 1975 da un altro numero uno nelle classifiche (sia pop che country) ‘(Hey Won’t You Play) Another Somebody Done Somebody Wrong Song’.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Migliaia di brasiliani in piazza contro Bolsonaro
Vogliono l’impeachment per la disastrosa gestione della pandemia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
30 maggio 2021
18:30
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Uno psicopatico, nel migliore dei casi. Un assassino, nel peggiore.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ questo il profilo di Jair Bolsonaro secondo le decine di migliaia di persone scese in piazza in tutto il Paese per protestare contro la disastrosa gestione della pandemia da parte del presidente brasiliano che nel gigante latinoamericano ha provocato finora oltre 461 mila morti.

Una marea umana che a San Paolo, Rio, Brasilia, Belo Horizonte, Salvador de Bahia ha chiesto l’impeachment di Bolsonaro e un’accelerazione della campagna vaccinale che nel Paese va a rilento. Finora, secondo i dati pubblicati dal quotidiano Folha de S. Paulo, è stato vaccinato con una dose poco più del 21 per cento della popolazione e con due dosi poco più del 10 per cento degli oltre 210 milioni di abitanti.
Nelle ultime 24 ore – numeri del ministero della Salute – sono stati registrati 79.670 nuovi casi di contagio e 2.012 decessi: il Brasile è secondo nel mondo solo agli Stati Uniti per numero di morti ed è il terzo Paese, dopo l’India, per contagi, 16.471.600, in base ai dati della Johns Hopkins University. “Bolsonaro genocida”, “Vattene Bolsovirus”, scandivano i 10 mila manifestanti di Rio chiedendosi quante vite si sarebbero potute salvare se il presidente-negazionista non avesse sottovalutato il Covid e avesse iniziato per tempo la campagna vaccinale. “Dobbiamo fermare questo governo. Quando è troppo è troppo”, ha detto all’Afp uno dei dimostranti, convinto che Bolsonaro “non si rende conto del disastro che sta provocando”. D’altra parte il presidente non mostra alcun ripensamento e solo pochi giorni fa ha ammesso di aver utilizzato nuovamente l’idrossiclorochina “per precauzione” dopo aver avvertito sintomi riconducibili al coronavirus.

Sport tutte le notizie in tempo reale! INFORMATI LEGGILE CONDIVIDILE!
Aggiornamenti, Notizie, Sport, Ultim'ora

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 43 minuti

Ultimo aggiornamento 30 Maggio, 2021, 14:05:13 di Maurizio Barra

SPORT TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

SPORT TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 17:03 DI MARTEDÌ 25 MAGGIO 2021

ALLE 14:05 DI DOMENICA 30 MAGGIO 2021

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Giro: modificato il percorso della tappa con il Mottarone
Lo ha comunicato la direzione della corsa, la richiesta era arrivata dal ministro Giovannini
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
25 maggio 2021
17:03
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“La direzione del 104/o Giro d’Italia di ciclismo – a seguito dei tragici eventi di domenica scorsa, che hanno coinvolto la funivia del Mottarone – e di concerto con il ministero delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili, la Regione Piemonte e le altre istituzioni interessate, ha deciso di modificare il percorso della 19/a tappa della corsa rosa, in programma venerdì”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Il nuovo percorso sarà di 166 km e la partenza verrà data da Abbiategrasso alle 12,35. L’arrivo è previsto sempre tra le 17 e le 17,30. In pratica i corridori percorreranno 10 chilometri in meno del previsto: sparisce dal percorso il Mottarone, che era il Gran premio della montagna di 1/a Categoria e viene sostituito dall’Alpe Agogna, salita di 4/a Categoria: in pratica, invece che salire sul Mottarone, il Giro proseguirà da Armeno verso Gignese, dove la corsa ritrova il percorso originale che la porterà verso il Passo della Colma e poi al traguardo posto sull’Alpe di Mera.
A chiederlo era stato il Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Enrico Giovannini.   POLITICA   PIEMONTE

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Giro: svolti 592 test, nessun caso di positività al Covid
La corsa rosa oggi ha osservato il secondo giorno di riposo
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
25 maggio 2021
19:42
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Non vi sono casi di positività al Covid-19 nella carovana del 104/o Giro d’Italia di ciclismo, che oggi ha osservato il secondo e ultimo giorno di riposo. La Rcs Sport, la società che organizza la corsa rosa, fa sapere che, “in conformità con il protocollo sanitario del Giro d’Italia, sviluppato in accordo con le ‘regole per l’organizzazione e la partecipazione a eventi di ciclismo su strada nel contesto della pandemia di Coronavirus’ dell’Uci, e in linea con le misure di contenimento dettate dal ministero della Salute della Repubblica italiana, tutte le squadre (corridori e staff) sono state sottoposte ai test PCR ieri sera”.

Gli organizzatori comunicano che “sono stati effettuati 592 test e che nessun corridore è risultato positivo al Covid-19” e “nessun membro dello staff delle 23 squadre iscritte è risultato positivo” al virus.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Basket: playoff Nba, Dallas sorprende Clippers e va sul 2-0
Lakers si rifanno con Phoenix, ora situazione di parità 1-1
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
26 maggio 2021
11:06
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Secondo ko per i Clippers nella sfida dei playoff con i Mavericks. La formazione di Dallas ha infatti vinto anche gara -2, battendo i californiani con il punteggio di 127-121.
Trascinatore dei Mavericks è stato Luka Doncic, autore di 39 punti, mentre ai padroni di casa non sono bastati i 41 punti di Kawhi Leonard.
E’ andata meglio all’altra formazione di Los Angeles, i Lakers infatti hanno vinto in trasferta contro i Suns per 109-102 e hanno così pareggiato il conto, portando la sfida playoff sul punteggio di 1-1. Buona partita di Lebron James, ormai sempre più in condizione, ma il migliore in campo è stato Anthony Davis con i suoi 34 punti, 10 rimbalzi e 7 assist. Nella terza gara dei playoff non c’è stata storia fra i Nets e i Boston Celtics: la squadra di Brooklyn ha prevalso con un pesante 130-108, e i Nets si sono portati sul 2-0.   BASKET NBA IN TEMPO REALE: RISULTATI, CLASSIFICHE ED APPROFONDIMENTI

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Golf: Eurotour, 8 azzurri in Danimarca sognando US Open
Da Migliozzi a Paratore, Made in HimmerLand con obiettivo chiaro
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
26 maggio 2021
10:17
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Al Made in HimmerLand sognando lo US Open. L’European Tour torna protagonista (dal 27 al 30 maggio) in Danimarca con il secondo dei tre tornei che permette di conquistare posti (dieci quelli in totale) per giocare l’atteso Major americano in programma dal 17 al 20 giugno a La Jolla, in California.
Tra i candidati al pass, dopo la grande prova al British Masters, anche tre degli otto azzurri in gara a Farso: Guido Migliozzi (reduce dal secondo posto beffa in Inghilterra e miglior italiano nel ranking mondiale), Edoardo Molinari e Renato Paratore. Sul percorso dell’HimmerLand G&CC scenderanno in campo pure Nino Bertasio, Francesco Laporta, Andrea Pavan, Lorenzo Gagli e Lorenzo Scalise.
La settima edizione del torneo (che torna nel calendario del massimo circuito continentale maschile dopo la cancellazione per Covid del 2020) vedrà difendere il titolo l’austriaco Bernd Wiesberger che, nel 2019, trionfò pure all’Open d’Italia.
L’evento metterà in palio un montepremi di 1.500.000 euro e precederà il Porsche European Open (3-6 giugno ad Amburgo, in Germania), ultimo appuntamento (per i non già qualificati) utile per guadagnarsi un posto nel field dello US Open.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Golf: Charles Schwab Challenge, Mickelson star in Texas
Californiano subito in campo dopo trionfo Major. C’è pure Thomas
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
26 maggio 2021
10:20
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Nel 2020 ha segnato la ripartenza del PGA Tour dopo 12 settimane di stop causa Covid. E ora il Charles Schwab Challenge, in programma dal 27 al 30 maggio a Fort Worth, in Texas, sarà il primo evento del massimo circuito americano in cui giocatori e addetti ai lavori completamente vaccinati non saranno più obbligati a indossare la mascherina per limitare la diffusione del virus.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
51 anni) nel PGA Championship torna subito in campo Phil Mickelson. I riflettori, al Colonial Country Club, saranno puntati anche e soprattutto sul californiano, vincitore del Charles Schwab nel 2000 e nel 2008. Il mancino di San Diego sogna un nuovo exploit per emulare Tiger Woods l’ultimo giocatore (nel 2006 al WGC FedEx St. Jude Invitational) ad essersi imposto subito dopo aver conquistato un torneo del Grande Slam.
Difenderà il titolo Daniel Berger che, lo scorso anno, fece suo il derby tutto americano con Collin Morikawa (numero 5 mondiale), ora a caccia della rivincita. Field non di primissimo livello ma comunque all’altezza in Texas dove Jordan Spieth (è nato a Dallas) sogna un altro successo dopo quello ottenuto nel 2016. Chance pure per Justin Thomas (secondo nel world ranking e chiamato a riscattare l’eliminazione al taglio al PGA Championship), Patrick Reed (ottavo) e Justin Rose (campione nel 2018). Puntano a un ruolo da protagonisti pure il messicano Abraham Ancer (ottavo al PGA Championship), il canadese Corey Conners, il cileno Joaquin Niemann e gli americani Will Zalatoris e Scottie Scheffler. Il Charles Schwab Challenge metterà in palio un montepremi di 7.500.000 dollari.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Giro: 17/ma tappa, arrivo in solitaria per Martin
Il corridore irlandese stacca tutti in montagna
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
26 maggio 2021
18:01
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
L’irlandese Daniel Martin ha vinto per distacco la 17/a tappa del Giro d’Italia da Canazei-Sega di Ala, di 193 km.
Martin ha fatto la differenza sulla salita finale di Sega di Ala di 11,2 km con una pendenza media del 9,8% e con punte fino al 17%.

Al secondo posto sul traguardo di Sega di Ala è giunto il portoghese Joao Almeida con un ritardo di 12″, terzo il britannico Simon Yates a 30″. Poi Ulissi e Damiano Caruso a 1’22”, quindi la maglia rosa Egan Bernal e Daniel Martinez a 1’24”. In forte ritardo Vincenzo Nibali, ancor dolorante dopo la caduta. Classifica terremotata dopo questa tappa. In maglia rosa sempre il colombiano Egan Bernal, ma la sua posizione, come le altre da podio sono state tutte rimesse in discussione. Il britannico Carthy e il russo Vlasov che erano terzo e quarto infatti, hanno accusato forti ritardi, e così pure Giulio Ciccone e Romain Bardet.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Pesi: Miserendino doppio argento mondiale, Veglia di bronzo
Sale a 10 medaglie il bottino azzurro a Tashkent
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
26 maggio 2021
19:03
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Grande giornata per gli azzurri in trasferta a Tashkent. Giulia Miserendino conquista due medaglie di bronzo nella categoria fino a 64 kg, mentre Fabrizio Veglia vince un bronzo nella categoria fino a 73 kg.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sale quindi a 10 medaglie il bottino degli azzurri dopo il quarto giorno di gare ai Mondiali Junior in Uzbekistan: domenica il bronzo di Giulia Imperio; lunedì il titolo Mondiale di Sergio Massidda, che gli è valso tre medaglie d’oro, a cui si aggiunge il bronzo di Davide Ruiu; martedì è stata poi la volta di Chiara Piccinno che ha conquistato due medaglie di bronzo.
Il primo a salire in pedana questa mattina è Fabrizio Veglia, che con un totale di 307 kg (135+172), si piazza momentaneamente primo del gruppo B. A seguito dello svolgimento della gara del gruppo A, tolti i risultati degli atleti classe 2000 (ai quali è stato consentito di partecipare unicamente ai fini del ranking olimpico, dato che nel 2020 non hanno potuto gareggiare), quindi Marin Robu, Rahmat Erwin Abdullah, Maksad Meredov, Fabrizio Veglia si piazza sul terzo gradino del podio nello slancio con 172 kg, avendo sollevato la misura prima dell’indiano Achinta Sheuli. La gara è stata vinta dall’indonesiano Rizki Juniansyah con 349 kg.
Nel pomeriggio è la volta di Giulia Miserendino, che conquista due medaglie d’argento nella categoria fino a 64 kg. La prima arriva nell’esercizio di strappo, esercizio in cui l’Atleta delle Fiamme Oro si esprime al meglio; togliendo, anche in questo caso, le misure della atlete classe 2000, quindi Angie Paola Palacios Dajomes (ECU) e della turca Nuray Levent, la Miserendino solleva la seconda miglior misura con 97 kg. Nello slancio la siciliana si ferma a quota 110, sbagliando le alte due prove a 113, ma con 207 kg di totale si piazza comunque davanti all’avversaria kazaka Gulnur Ybray con 205. L’oro di categoria va alla rumena Raluca-Andreea Olaru con 214 kg di totale.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sport: Vezzali a inaugurazione impianto di Monte Giberto
Recuperato e rigenerato con contributo ‘Fondo Sport e Periferie’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
26 maggio 2021
19:18
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
La sottosegretaria allo Sport, Valentina Vezzali, venerdì 28 maggio a Monte Giberto in provincia di Fermo inaugurerà l’Impianto Sportivo Polivalente, recuperato e rigenerato con il contributo del “Fondo Sport e Periferie”, fondo destinato alla riqualificazione del patrimonio nazionale di impiantistica sportiva. La struttura di Monte Giberto ospiterà diverse discipline: calcio a 5, pallavolo e tennis.
Sarà un vero e proprio centro d’aggregazione per il territorio a disposizione soprattutto dei bambini delle scuole materne e primarie, presenti alla cerimonia d’inaugurazione. Parteciperà anche Vito Cozzoli, il presidente e amministratore delegato di Sport e Salute S.p.A., la Società che ha seguito con il suo ufficio Sport e Periferie le fasi della ristrutturazione.
Oltre al sindaco Giovanni Palmucci, interverranno anche il presidente della Giunta regionale delle Marche, Francesco Acquaroli, il presidente della Provincia di Fermo, Moira Canigola, il presidente Nazionale FIGEST, Enzo Casadidio, e il presidente CONI Regionale, Fabio Luna.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Pallanuoto: Brescia campione d’Italia, Recco ko 11-10
Interrotta egemonia liguri, durava da 14 campionati consecutivi
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
26 maggio 2021
20:09
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il quarto appuntamento vale lo scudetto 2021. L’AN Brescia batte 11-10 la Pro Recco e interrompe l’egemonia dei liguri che durava da 14 campionati consecutivi.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
La squadra di Alessandro Bovo gioca bene, soffre nel finale e conquista con merito il secondo scudetto della sua storia. Chiude la serie 3-1.
Recco parte subito col piede sull’acceleratore. Brescia è un fortino. Dopo due minuti e mezzo e dopo una doppia superiorità fallita Luongo trova il varco giusto per il vantaggio. Brescia la ribalta in fretta con Nikolaidis in più e Renzuto che spinge in rete la palla dopo il rigore fallito e Recco torna ad inseguire come in gara 3. Pareggia Di Fulvio ma sale la tensione tra i ragazzi di Hernandez; non è finito il primo tempo e Figlioli e Di Fulvio hanno già due falli gravi. I biancoazzurri di Bovo ne approfittano e fanno 4-2 con la doppietta di Dolce.
Inizia il secondo tempo e Lazic si procura subito il rigore che Cannella trasforma nel +3. Echenique e Nick Presciutti ricuciono lo strappo. Ivovic va nel pozzetto per il secondo fallo personale e Brescia torna a +3 sfruttando le superiorità numeriche . Anche Renzuto e Gitto hanno due falli da gestire.
Del Lungo garantisce le chiusure. Recco a fatica torna a -1; prima Figlioli dal perimetro, poi Aicardi in torsione. 7-6 all’intervallo di cinque minuti. Nel terzo tempo si affida all’estro di Mandic (doppietta) ma Brescia è quasi perfetto e con Dolce (altri due gol e fanno 4), Cannella e il capitano Christian Presciutti torna a +3. Ultimo tempo frenetico. Younger marca il -2, Del Lungo risponde da campione a Mandic, Bovo catechizza i suoi a 4’50” dalla fine. I campioni d’Italia tornano a -1 con Figlioli, poi Di Fulvio spreca un’ottima occasione. Brescia soffre e si rifugia nelle mani di Del Lungo.
Dalla panchina del Recco Hernandez chiama time out quando mancano 90 secondi. Cennella stoppa l’azione e Brescia respira.
Ultimi 30 secondi: va in attacco anche Bijac. Il tiro di Echenique termina sul fondo. Brescia è campione d’Italia.
“Adesso festeggiamo per tre giorni”, dice lo storico capitano dei lombardi Christian Presciutti.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Scherma: assoluti; Alice Volpi vince titolo fioretto
In finale ha superato Beatrice Monaco 15-9
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
26 maggio 2021
20:36
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tris tricolore per Alice Volpi. Dopo Gorizia 2018 e Palermo 2019, a Cassino sul gradino più alto del podio nella gara di fioretto femminile c’è ancora la senese delle Fiamme Oro.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Alice Volpi, classe 1992, è diventata la regina della giornata inaugurale dei Campionati Italiani Assoluti 2021 vincendo in finale il derby toscano contro l’amica livornese Beatrice Monaco delle Fiamme Gialle, mentre si dividono il terzo gradino Camilla Mancini delle Fiamme Gialle e Martina Favaretto delle Fiamme Oro.
Erano 94 le fiorettiste a contendersi il primo dei sei titoli tricolore individuali da assegnare in questi cinque giorni di gare a Cassino. Alice Volpi ha conquistato il pass per la finale dopo aver vinto, nei quarti e in semifinale, due sfide in “casa” Fiamme Oro rispettivamente contro Erica Cipressa (15-12) e Martina Favaretto (15-13). Si è arrivati così alla sfida con Beatrice Monaco, che aveva superato prima Elisa Vardaro dell’Aeronautica Militare e poi Camilla Mancini delle Fiamme Gialle con un doppio 15-12. Un match equilibrato, emozionante, vinto da Alice Volpi con il punteggio di 15-9.
“Beatrice Monaco per me è una sorella. È la persona a cui voglio più bene. Viviamo insieme la scherma da una vita. Avevamo una bottiglia di vino da stappare se ci fossimo ritrovate in finale. È andata così”, le parole di Alice Volpi dopo il terzo titolo tricolore consecutivo. “Era un bel banco di prova. Una gara a cui tenevo molto – ha detto ancora Volpi -. Ci avevo preso gusto per due volte a vincere gli Assoluti e volevo ripetermi. Ho fatto i conti con la fatica. È stata una giornata importante”.
Domani, alle ore 10, in pedana il fioretto maschile.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Basket, Nba: NY e Utah vanno sull’1-1, Philadelphia sul 2-0
I Playoff entrano nel vivo. Washington in difficoltà nella serie
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2021
09:02
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Spettacolo e prodezze, come sempre, nella notte Nba. I Playoff proseguono con i Knicks che vincono in rimonta su Atlanta, partendo da -13 e firmando alla fine un 101-92 che la dice lunga sull’equilibrio della serie contro i georgiani.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Trascinati dalla difesa e dai 26 punti griffati Derrick Rose, i newyorkesi sfruttano indirettamente la pessima serata al tiro di Danilo Gallinari, che non riesce ad andare oltre un 2/10 dal campo di cui 2/9 da tre per 6 punti, 5 rimbalzi e 4 assist in 30′ di gioco. Il terzo quarto è da antologia per i padroni di casa, che suggellano il successo con un 32-18 e, nella frazione finale, chiudono con un 25-17 sugli Hawks. In gara-3, ad Atlanta, però, l’atmosfera sarà diversa.
Vince anche Philadelphia, che travolge Washington 120-95 grazie ai 22 punti a testa di Simmons ed Embiid e si porta sul 2-0. Tutto facile per i Sixers, che controllano la partita fin dall’inizio per effetto di un primo quarto chiuso in doppia cifra di vantaggio: alla fine chiudono con una frazione da 26-15 che vale il successo. Infine, Utah Jazz batte Memphis per 141-129, anche in questo caso la serie è sull’1-1, ritrovando Donovan Mitchell, che si conferma miglior realizzatore per suoi con 25 punti in 26′ di partita. Ottime le prove anche di Rudy Gobert (21 punti) e dell’ex Mike Conley, che regala 20 punti.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tennis, Osaka: “No a conferenze al Roland Garros”
‘Per mancanza di considerazione su salute mentale degli atleti’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
TOKYO
27 maggio 2021
09:51
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
La tennista giapponese Naomi Osaka non terrà alcuna conferenza stampa durante l’Open di Francia, per via della “mancanza di considerazione sulla salute mentale dei giocatori”, in generale da parte della stampa. Lo ha comunicato la stessa atleta, vincitrice di quattro titoli del Grande Slam, in un messaggio su Twitter, raccontando di avere visto troppe immagini di atleti sportivi “crollare a livello emotivo”, durante le conferenze, e rispondere alle stesse domande e per innumerevoli volte da parte dei giornalisti.

Osaka ha precisato che non c’è nulla di personale nei confronti dell’organizzazione del torneo francese, e che i suoi rapporti con la stampa sono spesso amichevoli. Riguardo alla multa che con ogni probabilità verrà comminata per non presentarsi alle conferenze, la tennista ha detto di “sperare che una gran fetta dell’importo possa servire a finanziare cause a supporto della salute mentale”.
Osaka è la vincitrice degli ultimi due tornei del Grande Slam, a New York e Melbourne, e l’anno scorso non ha partecipato a Parigi per un infortunio all’inguine. Al torneo del Roland Garros non ha mai superato il terzo turno.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ciclismo: l’UAE al Delfinato con Kristoff e Dombrowski
La gara francese scatterà domenica e si concluderà il 6 giugno
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2021
11:15
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
L’UAE Emirates parteciperà al Giro del Delfinato di ciclismo, in Francia, che partirà domenica e si concluderà il 6 giugno. Le otto tappe della corsa – vero e proprio aperitivo del Tour de France – ruoteranno intorno alle Alpi francesi e prevedono anche (4/a frazione) una cronometro individuale di 16 chilometri.
L’ultima tappa si concluderà in alta quota. Il team emiratino, nell’edizione 2020, conquistò la classifica degli scalatori con David De La Cruz e il quarto posto della generale con Tadej Pogačar, che poi avrebbe vinto la Grande Boucle. I due quest’anno non saranno al via, ma l’UAE Emirates potrà contare sui seguenti corridori: lo statunitense Brandon McNulty (per la vittoria finale), il norvegese Alexander Kristoff e l’altro statunitense Joe Dombrowski (recente vincitore della 4/a frazione del Giro d’Italia) andranno invece a caccia dei successi di tappa. Altri uomini al via saranno il colombiano Camilo Ardila, il danese Mikkel Bjerg, il norvegese Sven Erik Bystroem e il portoghese Ivo Oliveira.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Giro: Gebreigzabhier e Nibali ripartono, Ciccone si ritira
I tre mercoledì sono caduti. L’abruzzese ha accusato un po’ di febbre
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2021
17:55
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Possiamo confermare che i due corridori coinvolti nella caduta di mercoledì, l’eritreo Amanuel Gebreigzabhier e Vincenzo Nibali, saranno al via della tappa odierna, la 18/a, da Rovereto (Trento) a Stradella (Pavia). I due corridori – assieme al compagno Giulio Ciccone – sono rimasti coinvolti nella caduta di ieri nella discesa di Passo San Valentino, mentre rientravano nel gruppo della maglia rosa”.  Lo rivela la Trek, con una nota diffusa in mattinata.
Lo stesso team, in seguito, ha comunicato che “Ciccone non sarà al via della tappa odierna”. “Dopo una notte travagliata, durante la quale ha anche accusato qualche linea di febbre, Ciccone si è presentato al foglio firma. Ma – informa il team – dopo un’ulteriore valutazione del medico della squadra, poco prima della partenza, considerato lo stato generale di forte debilitazione dell’atleta, la Trek ha deciso di fermarlo per salvaguardare la sua salute e la sicurezza in gara”. Per l’abruzzese, dunque, il Giro finisce.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Federazione annulla campionati europei di ciclismo a Minsk
In seguito all’atterraggio forzato di un aereo Ryanair
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2021
14:15
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
LOSANNA, 27 MAG – I campionati europei di ciclismo su pista, in programma a Minsk il prossimo mese, sono stati oggi annullati a causa delle ricadute politiche dovute all’atterraggio forzato di un aereo di linea per arrestare oppositori del regime bielorusso. “Alla luce dell’attuale situazione internazionale, il consiglio di amministrazione ha deciso di annullare i Campionati europei di pista d’élite 2021 in programma a Minsk (Bielorussia) dal 23 al 27 giugno 2021”, ha annunciato l’Unione europea del ciclismo (Uec).
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Giro: pedalata ‘azzurra’ assieme a Moser e Motta
Domani appuntamento ad Abbiategrasso con i due ex campionissimi
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2021
15:13
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Banca Mediolanum, sponsor ufficiale del Gpm dal 2003, organizza in Lombardia ‘Un giro nel Giro’ dedicato agli appassionati cicloamatori per far vivere l’emozione del percorso, anticipando la gara di qualche ora. Nel rispetto delle norme anti-Covid, e con accesso in sicurezza, prenderà il via da Abbiategrasso (Milano) la pedalata amatoriale insieme ai fuoriclasse e storici testimonial di Banca Mediolanum: Francesco Moser e Gianni Motta.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il gruppo in maglia azzurra partirà, insieme ai testimonial, domani alle 8, da via Pontida 22, davanti al convento dell’Annunciata. Per poter partecipare alle pedalate sarà necessario presentare un tampone negativo, eseguito entro le 72 ore precedenti all’evento.
L’emergenza sanitaria ha aggravato la situazione delle famiglie che versavano in difficoltà economiche già prima dell’epidemia di Covid-19: di fronte all’emergere di nuovi bisogni occorre potenziare gli aiuti. Per questo motivo, fino al 31 dicembre, Fondazione Mediolanum Onlussi è impegnata con la raccolta fondi ‘Fermiamo la povertà’, insieme a Fondazione L’Albero della Vita, alla comunità di Sant’Egidio e all’Opera San Francesco per i Poveri, per distribuire generi alimentari, vestiario e kit sanitari alle famiglie e supportare l’apprendimento dei minori che la pandemia ha messo a serio rischio di abbandono scolastico. Verranno garantiti sostegno alimentare e scolastico, assistenza sanitaria e supporto psicologico a 770 bambini e famiglie in situazione di fragilità economica.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Lembo (Us Acli), Eps sono motori per soddisfare richiesta sport
‘Serve trovare collante tra Riforma e domanda sportiva’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2021
16:14
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Serve trovare il giusto collante tra la domanda di sport e una Riforma che si sta andando a concludere e che mette in luce la valenza dello sport per tutti.
Il movimento degli Enti di promozione sportiva, assieme agli altri organismi sportivi, può essere il motore per poter soddisfare tale richiesta e di poter svolgere la funzione di politica pubblica”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
suo intervento alla III edizione del Laboratorio di diritto calcistico organizzato dall’Università degli studi di Messina.
“Tutte le politiche che si stanno attuando devono porre al centro l’essere umano. Tutte le misure adottate negli ultimi 15 mesi hanno posto sotto le luci della ribalta il concetto di ‘Sport per tutti’, ha proseguito Lembo, sottolineando che “la politica ha il compito di promuovere lo sport nel nostro Paese”.
“Per non tagliere fuori le migliaia di ASD e SSD – ha concluso Lembo – questo è il momento giusto, questi elementi possono trovare un anello di congiunzione tra una domanda di sport nei parchi, all’aperto, il consumo di sport di massa e una Riforma che si sta andando a concludere e che mette in luce la valenza dello sport per tutti”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Basket: a Sky i diritti Eurolega e EuroCup fino al 2024
Si arricchisce ulteriormente offerta dedicata alla pallacanestro
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2021
16:52
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sky annuncia l’acquisizione dei diritti di due delle principali competizioni europee di basket maschile a livello di club: la Turkish Airlines EuroLeague e la 7 DAYS EuroCup, per le stagioni 2021/2022, 2022/2023 e 2023/2024. Per le prossime tre stagioni, su Sky e NOW sarà quindi possibile assistere alle sfide dell’EuroLega e dell’EuroCup di basket maschile. Oltre ai match live, su Sky anche gli aggiornamenti quotidiani di Sky Sport 24, le rubriche dedicate al basket internazionale, le news sul sito skysport.it e sui profili social ufficiali di Sky Sport.
Con l’EuroLega e l’EuroCup maschili, si arricchisce ancora di più l’offerta di Sky dedicata al basket, che già comprende le competizioni delle squadre nazionali FIBA, tra cui, nel 2021, gli Europei Femminili, con protagoniste le nazionali italiane maschile e femminile, oltre ovviamente allo spettacolo del campionato professionistico americano del Basket NBA.
Nel triennio 2021/2024, Sky e NOW offriranno un ampio numero di partite a stagione di calcio nazionale e internazionale, con 114 partite di Serie A, tutte le partite del Campionato di Serie B, più di 400 match di UEFA Champions League, UEFA Europa League e UEFA Europa Conference League, insieme a tre grandi campionati internazionali come la Ligue 1, la Bundesliga e la Premier League per la prossima stagione.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Senza dimenticare il resto del grande sport in diretta, con motori, basket, tennis, rugby, golf e molto altro.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Giro: 18/a tappa, a Stradella vince Bettiol per distacco
Grande azione finale del vincitore del Giro delle Fiandre 2019
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2021
18:08
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Alberto Bettiol ha vinto per distacco la 18/a tappa del 104/o Giro d’Italia di ciclismo, da Rovereto (Trento) a Stradella (Pavia), lunga 231 km.
Egan Bernal ha conservato la maglia rosa di leader della classifica generale del 104/o Giro d’Italia di ciclismo, arrivando assieme al gruppo dei big – ‘scortato’ dai compagni di squadra – dopo oltre 20′ dal vincitore della 18/a tappa, Alberto Bettiol. Il toscano si è imposto per distacco nella frazione disputata fra Rovereto (Trento) e Stradella (Pavia), su una distanz di 231 chilometri.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ordine d’arrivo della 18/a tappa
1.
Alberto Bettiol (Ita) in 5h14’43” (12″ abbuono)
2. Simone Consonni (Ita) a 00’17” (06″ abbuono)
3. Nicolas Roche (Irl) s.t. (05″ abbuono)
4. Nikias Arndt (Ger) s.t.
5. Diego Ulissi (Ita) s.t.
6. Samuele Battistella (Ita) s.t.
7. Filippo Zana (Ita) s.t.
8. Nathael Tesfazion (Eri) s.t.
9. Rémi Cavagna (Fra) a 00’24” (03″ abbuono)
10. Jacopo Mosca (Ita) a 01’12”
11. Stefano Oldani (Ita) a 01’34”
12. Dario Cataldo (Ita) s.t.
13. Simon Pellaud (Svi) s.t.
14. Andrea Vendrame (Ita) a 02’11”
15. Nico Denz (Ger) a 02’36”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tokyo: direttore associazione medici contrario a Giochi
Organizzazione Olimpiadi potrebbe creare crisi sanitaria
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
TOKYO
27 maggio 2021
17:46
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il direttore dell’associazione dei medici giapponesi, Naoto Ueyama, ha esortato il governo di Tokyo a cancellare le Olimpiadi previste per questa estate, definendole ‘estremamente pericolose’, per via della quarta ondata del Covid che si è abbattuta sul Paese. Secondo Ueyama, con un afflusso previsto di oltre 100mila persone, tra atleti sportivi e staff tecnico durante i giochi olimpici e paralimpici, “tutti i tipi di variante del virus che esistono in diversi luoghi del mondo si troverebbero a essere concentrati a Tokyo”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
In una conferenza al Club della stampa estera, il direttore dell’associazione non ha escluso la possibile creazione di una variante dalla stessa capitale questa estate nel caso l’evento dovesse andare avanti. La posizione del sindacato dei medici nipponici riflette in gran parte la volontà dell’opinione pubblica, contraria all’organizzazione dell’evento, in scia ai timori di un sovraffollamento delle strutture sanitarie, già in fase di sofferenza.
Dal momento che il Giappone si trova molto indietro con la campagna vaccinale, e il numero dei tamponi eseguiti è di gran lunga inferiore alla media dei paesi occidentali, Ueyama ha aggiunto che organizzare i Giochi in base a queste condizioni sarebbe “un atto irresponsabile nei confronti degli stessi atleti”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tiro a volo: Europei; Cainero oro nello skeet
E’ il sesto titolo continentale per la friulana
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2021
17:22
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
L’azzurra Chiara Cainero ha vinto l’oro nello skeet femminile all’Europei 2021 che si sta svolgendo a Osijek, in Croazia. Con 50 centri su 60 piattelli della finale, la friulana ha battuto la russa Zilia Batyrshina (48/60) e conquistato il sesto titolo continentale, l’ultimo dei quali risaliva al 2016.
la medaglia di bronzo è andata alla britannica Amber Hill.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Giro: 18/a tappa; Bernal conserva la maglia rosa
Il colombiano sul traguardo dopo oltre 20′ dal vincitore Bettiol
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2021
17:30
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Egan Bernal ha conservato la maglia rosa di leader della classifica generale del 104/o Giro d’Italia di ciclismo, arrivando assieme al gruppo dei big – ‘scortato’ dai compagni di squadra – dopo oltre 20′ dal vincitore della 18/a tappa, Alberto Bettiol. Il toscano si è imposto per distacco nella frazione disputata fra Rovereto (Trento) e Stradella (Pavia), su una distanza di 231 chilometri.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Valentino Rossi: ‘Fra un mese decido del mio futuro’
“Le prossime quattro gare saranno molto importanti”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
SCARPERIA (FIRENZE)
28 maggio 2021
15:08
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Affronteremo quatto gare in cinque settimane dopo di che, con l’annullamento del Gp di Finlandia, avremo un mese di pausa e sicuramente in quel periodo tutti cominceranno a pensare al 2022”. Lo ha detto Valentino Rossi al Mugello indicando quando prenderà la decisione se continuare a correre anche nella prossima stagione. ”Anch’io in quel periodo penserò al mio futuro, ma non sarà una decisione solo mia, dovrò parlare anche col team Petronas e con Yamaha per comprendere quali siano i loro programmi per il prossimo anno e poi decideremo.
Senza dubbio, queste quattro gare saranno molto importanti”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tiro a volo: Europei; Rossetti oro nello skeet,Cassandro 5/o
Altro trionfo per l’Italia dopo quello di Chiara Cainero
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2021
18:18
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Altro oro per l’Italia agli Europei di tiro a colo in corso a Osjek, in Croazia. Poco dopo il successo di Chiara Cainero nella prova femminile, l’azzurro Gabriele Rossetti ha vinto il titolo nello skeet maschile.
Con 55 centri su 60 piattelli della finale, Rossetti ha sconfitto il cipriota Georgios Achilleos (53/60).
La medaglia di bronzo è stata conquistata dal finlandese Eetu Kallionen. L’altro azzurro in gara, Tammaro Cassandro, ha chiuso la finale al quinto posto. Il toscano Rossetti, campione olimpico a Rio 2016, è al suo primo oro in campo europeo.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
I dubbi di Djokovic, senza pubblico non so se vado a Tokyo
Cresce il fronte degli atleti incerti sulla partecipazione
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2021
19:00
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Novak Djokovic è incerto sulla sua partecipazione ai giochi olimpici di Tokyo. A ‘raffreddare’ il serbo è la sempre più probabile assenza di pubblico.
“Ho intenzione di giocare alle Olimpiadi, se gli spettatori sono ammessi. In caso contrario, ci penserò due volte prima di partecipare”, ha detto dopo la qualificazione alle semifinali del torneo di Belgrado. Gli organizzatori delle Olimpiadi di Tokyo hanno già bandito gli spettatori stranieri e per fine giugno è prevista una decisione sulla presenza del pubblico locale.
Djokovic non è la prima stella del tennis a esprimere dubbi sulla sua partecipazione alle Olimpiadi. Rafael Nadal e Serena Williams hanno recentemente dichiarato di non essere sicuri di partecipare ai Giochi. E titubante è anche Roger Federer come le star giapponesi Naomi Osaka e Kei Nishikori. Diverse parti del Giappone sono in stato di emergenza a causa di un aumento delle infezioni da coronavirus e il pubblico giapponese è ampiamente contrario a ospitare i Giochi questa estate. Gruppi di medici hanno avvertito che l’evento di massa potrebbe introdurre nuove varianti in Giappone e mettere a dura prova le risorse mediche mentre il paese combatte una nuova ondata del virus.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Basket: Messina, nessuno si aspetta Milano vinca Eurolega
Final Four come Disneyworld, godiamoci ogni istante
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
27 maggio 2021
18:55
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
E’ un Ettore Messina sornione quello che si presenta a Colonia per la sua nona Final Four di Eurolega, la prima alla guida dell’Olimpia. “La differenza principale – spiega il coach di Milano nella conferenza alla vigilia della semifinale contro il Barcellona – è che quando sono stato qui con la Virtus Bologna e con il CSKA eravamo sempre i favoriti e avevamo grandi aspettative, mentre ora con Milano probabilmente nessuno si aspetta di vederci vincere.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tutti abbiamo delle debolezze, questo ci fa sentire un po’ meglio”. Milano è alla sua prima Final Four dal 1992 ma Messina può contare di veterani come Hines, Rodriguez e Datome: “La prima Final Four non è mai facile. I nostri veterani saranno sicuramente utili a chi è qui per la prima volta. Parleranno, li guideranno attraverso l’esempio, e faranno in modo che si sentano a proprio agio prima della partita e durante la partita.
Se riesci a esserci tante volte, conosci un po’ la routine, sai cosa ti aspetta, non ti perdi a guardarti intorno che è quello che succede la prima volta. Ti guardi in giro e pensi di essere a Disneyworld. Essere qui in questa situazione è davvero gratificante. Mi sto godendo ogni singolo minuto da quando mi sveglio per allenarmi e anche qui, adesso”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Scherma: assoluti; Garozzo tricolore nel fioretto maschile
L’olimpionico: un ottimo feedback in vista di Tokyo
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2021
20:10
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
È Daniele Garozzo il campione italiano di fioretto maschile 2021. La medaglia d’oro dei Giochi Olimpici di Rio 2016 ha conquistato il tricolore nella seconda giornata degli Assoluti in corso a Cassino per la seconda volta in carriera, dopo il primo successo arrivato nel 2015.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Quella andata in scena oggi è stata una finale targata Fiamme Gialle con il fiorettista di Acireale capace di vincere 15-11 sul compagno Guillaume Bianchi, mentre sul terzo gradino del podio si sono piazzati Alessandro Paroli dell’Aeronautica Militare e Andrea Cassarà, portacolori dei Carabinieri.
Il percorso in questi Assoluti di Garozzo lo ha visto superare prima, nel tabellone dei 16, il giovane talento classe 2002 delle Fiamme Oro Tommaso Marini con il punteggio di 15-9, poi Giorgio Avola nel derby siciliano per 15-11 e infine Andrea Cassarà in semifinale 15-12. Cassarà, che era il campione italiano uscente dell’ultima edizione dei Campionati italiani svoltasi a Palermo nel 2019, è giunto a giocarsi la semifinale dopo un quarto contro il compagno di tante battaglie di Nazionale Andrea Baldini, in un assalto equilibrato fino alla fine e concluso sul 15-13. “Un ottimo feedback in vista di Tokyo – il commento di Daniele Garozzo dopo la vittoria – È stata una gara dura, di altissimo profilo. Fortunatamente per il nostro Paese abbiamo un livello eccellente nel fioretto. Per me la giornata era cominciata un po’ in salita visto che stamattina, nella fase a gironi, ho tirato così male che mi veniva da piangere. Il mio pregio, però, è non mollare mai. E così sono riuscito a portare a casa un titolo importante, grazie a un eccellente percorso coronato in finale contro un ottimo avversario come Bianchi, che conosco benissimo visto che ci alleniamo tutti i giorni insieme a Frascati”. La chiosa di Garozzo è sui Giochi Olimpici ormai alle porte: “Sono convinto che il percorso per Tokyo sia iniziato un attimo dopo la fine della gara di Rio, perché l’Olimpiade si prepara per una vita.
Sto lavorando tanto per arrivare in Giappone al massimo”.
Domani il programma degli Assoluti continua con la gara di spada femminile che inizierà a partire dalle ore 10.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tennis: Cecchinato in semifinale a Parma
Battuto lo slovacco Norbert Gombos 6-3 6-1
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2021
20:39
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Marco Cecchinato ha staccato il pass per le semifinali dell'”Emilia Romagna Open-Mutti Cup”, nuovo ATP 250 dotato di un montepremi di 480.000 euro, che si sta disputando sui campi in terra rossa del President Tennis Club di Montechiarugolo (Parma).
Il 28enne palermitano, n.104 del ranking, in tabellone con una wild card, ha liquidato per 6-3 6-1, in appena 62 minuti di partita, lo slovacco Norbert Gombos.
Domani il siciliano si giocherà l’ingresso in finale con lo spagnolo Jaume Munar.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Golf: Woods racconta calvario, “mai provato tanto dolore”
Dopo operazione, obiettivo è tornare a camminare sulle mie gambe
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
09:23
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Mai provato prima così tanto dolore come in questa occasione. ‘Se tornerò a giocare a golf?’.
Ora sono concentrato sul mio obiettivo numero uno, camminare nuovamente sulle mie gambe”. Così Tiger Woods spiega il percorso di riabilitazione intrapreso dopo il grave incidente d’auto dello scorso febbraio a Los Angeles. Finalizzato al pieno recupero della funzionalità della gamba destra operata. “Ho ricevuto tanto sostegno – ha raccontato il californiano – e solidarietà. E tutto questo mi ha aiutato moltissimo. In quanto a riabilitazioni ho esperienza ma non ho mai provato così tanto dolore”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Basket: playoff Nba; Bucks vincono ancora, bene anche Lakers
Sfida in equilibrio fra Portland e Denver
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
09:47
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
I playoff Nba cominciano a dare le prime indicazioni. Stanotte i Bucks hanno vinto anche gara -3 contro Miami e vedono ormai da vicino l’accesso alle semifinali di Conference.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Continua intanto la ripresa dei Lakers, vittoriosi sui Suns e ora sul 2-1 dopo gara -3. Ancora grande equilibrio nel confronto tra Portland e Denver, dopo la terza partita il punteggio è di 2-1 ma in campo nessuno ancora prevale nettamente.
Battendo Miami per la terza volta consecutiva, Milwaukee può sorridere, il 113-84 in proprio favore non lascia dubbi sulle forze in campo e lancia i Bucks verso nuovi traguardi. Ormai al team di Antetokounmpo basta una sola vittoria nelle prossime partite per aggiudicarsi il confronto.
I Lakers grazie anche ai 34 punti e 11 rimbalzi di Anthony Davis hanno conquistato una vittoria importante contro i Suns. E’ finita 109-95 e al successo della formazione di Los Angeles ha contribuito anche Lebron James ormai sempre più in condizione, con 21 punti.
Nel terzo confronto della notte Portland ha battuto Denver per 120-115, potandosi sul 2-1. Star della serata, fra i vincitori, è stato Nikola Jokic con 36 punti e 11 rimbalzi. In campo avverso invece il migliore è stato Damian Lillard, che ha firmato 37 punti, tuttavia non sufficienti a evitare il ko.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Torna il Velista dell’anno,Sirena di Luna Rossa fra premiati
Lunedì a Roma anche la Nazionale che va alle Olimpiadi e Soldini
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
11:58
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Lunedì, nell splendida cornice di Villa Miami, a Roma, si rinnova l’appuntamento annuale con i premi il Velista dell’anno, ideato da Alberto Acciari e organizzato in collaborazione con la Federvela. Verranno assegnati riconoscimenti agli atleti che si sono distinti in campo internazionale, con risultati di valore assoluto: sul palco delle premiazioni sfileranno Ruggero Tita e Caterina Banti, campioni europei Nacra 17; Giovanni Soldini, vincitore con John Elkann della Rolex Middle Sea Race 2020; Rebecca Geiger, campionessa europea Optimist 2020; Domenico Lamante, terzo assoluto e oro Under 16 nell’Europeo Laser 4.7; Rocco Guerra, campione italiano e-sailing 2020.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Per il premio armatore-timoniere Mercedes-Benz Van i finalisti sono Filippo Pacinotti, campione del mondo Melges 20; Vincenzo De Blasio, campione italiano vela d’altura ORC 2020, su Italia Yachts 11,98; Vincenzo Addessi, vincitore della St.Maarten Heineken Regatta sul suo Mylius 60. Per il riconoscimento barca dell’anno- Trofeo Confindustria Nautica, i contendenti sono: Club Swan 36, Persico 69F, Italia Yachts 11.98.
L’evento è reso unico dalla partecipazione della squadra olimpica che rappresenterà l’Italia alle Olimpiadi di Tokyo. I nove atleti che gareggeranno nelle sei classi sono Ruggero Tita e Caterina Banti (Nacra 17), Marta Maggetti Winsdsurf (RS:X), Mattia Camboni (RS:X), Silvia Zennaro (ILCA 6, ex Laser Radial), Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò (470), Elena Berta e Bianca Caruso (470).
Saranno sempre al centro dell’attenzione Max Sirena, skipper di Luna Rossa, al quale verrà assegnato un riconoscimento per il grande valore delle imprese di tutto il team Prada-Pirelli nelle acque di Auckland (Nuova Zelanda), in occasione dela 36/a America’s Cup, e Giancarlo Pedote, ottavo sulla linea di arrivo della Vendée Globe, in procinto di partire per nuove grandi avventure in solitaria. Le immagini della premiazione verranno trasmesse in diretta sui canali social della Federazione Italiana Vela, della pagina Facebook del Velista dell’Anno FIV, a partire dalle 18,45.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ciclismo: dedicata a Gimondi una pista in Valle Brembana
Inaugurazione lunedì con Cassani, Gotti e Savoldelli
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
14:44
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sarà intitolata a Felice Gimondi, il campione di ciclismo scomparso il 16 agosto del 2019 la nuova pista ciclopedonale della Valle Brembana che collega Sombreno con Sedrina.
La cerimonia ufficiale è in programma per lunedì, alle 11.30.
Saranno presenti il Presidente della Provincia di Bergamo Gianfranco Gafforelli, la famiglia Gimondi, il commissario tecnico della nazionale italiana maschile di ciclismo su strada Davide Cassani, i due campioni del ciclismo Ivan Gotti e Paolo Savoldelli, i sindaci di Almé, Villa d’Almé, Paladina e Sedrina e i presidenti di Comunità montana Valle Brembana, Bacino imbrifero montano (Bim) e Aribi Associazione per il rilancio della bicicletta.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tokyo: skateboard; Federico e Mazzara qualificati nel Park
Speranza per Asia Lanzi nello Street, a caccia del pass a Roma
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
16:06
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
L’Italia Team gareggerà a Tokyo 2020 nella prova Park dello skateboard, disciplina che farà il suo esordio olimpico proprio nella rassegna giapponese. Dopo l’ultima tappa di Dew Tour di Des Moines in Iowa (Usa), in attesa dell’ufficialità, il torinese Ivan Federico e il romano Alessandro Mazzara sono comunque certi di rientrare tra i primi 20 del ranking e quindi di staccare il pass per i Giochi: quelli che segnano il debutto di un sport urbano come lo skateboard.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Gli azzurri qualificati per Tokyo 2020 salgono così a 289 (151 uomini, 138 donne) in 26 discipline differenti con 66 pass individuali.
Per lo skateboard, ora l’attenzione si sposta sulla specialità dello Street: da domenica, il Foro Italico di Roma ospiterà le gare dei World Championships Skateboarding Street 2021, dove la bolognese Asia Lanzi, ancora in lizza per un posto tra le prime venti del ranking di qualificazione, proverà a conquistare il biglietto per il Giappone.
Intanto, nell’avveniristico impianto Lauridsen Skatepark di Des Moines, i buoni piazzamenti hanno consentito a Federico e a Mazzara, non ancora diciottenne, di conquistare il diritto di competere a Tokyo contro i mostri sacri statunitensi e brasiliani. Una medaglia sarebbe un’impresa titanica ma già riuscire a primeggiare in Europa nel Park sarebbe un gran risultato per il team azzurro guidato dal ct, Daniele Galli.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Giro, 19/a tappa: sull’Alpe di Mera vince Simon Yates
Bernal ha conservato la maglia rosa. Caruso difende il podio
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
17:02
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Simon Yates ha vinto per distacco sul portoghese Joao Almeida la 19/a e terz’ultima tappa del 104/o Giro d’Italia di ciclismo, da Abbiategrasso (Milano) all’Alpe di Mera/Valsesia (Vercelli), ridotta a 166 chilometri dopo l’esclusione del Mottarone. Il colombiano Egan Bernal ha conservato la maglia rosa e Damiano Caruso ha difeso il podio.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tennis: Cecchinato in finale a Parma
Battuto lo spagnolo Munar in tre set
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
18:46
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Finale centrata a Parma per Marco Cecchinato. Il tennista siciliano (n.104 del ranking) è approdato all’ultimo atto dell'”Emilia Romagna Open-Mutti Cup”, nuovo ATP 250, battendo per 7-6(2) 1-6 6-1, dopo due ore e quaranta minuti di gioco, lo spagnolo Jaume Munar, n.80.
E torna così a giocare una sfida per il titolo sette mesi e mezzo dopo quella del “Sardegna Open” lo scorso ottobre.
“Bellissimo giocare di fronte al pubblico: ti dà la carica” le parole di Cecchinato a fine match. Per l’azzurro è la quinta finale in carriera: ha vinto quelle di Umago e Budapest nel 2018 e di Buenos Aires nel 2019, mentre ha perso quella del “Sardegna Open”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Equitazione: Piazza di Siena; Coppa delle Nazioni al Belgio
Nel barrage ha battuto la Germania, delusione per l’Italia
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
19:55
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il Belgio ha vinto la Coppa delle Nazioni nell’88/o Csio di Roma a Piazza di Siena, battendo la Germania nel barrage. Edizione molto amara per l’Italia: gli azzurri Emanuele Gaudiano, Giulia Martinengo Marquet, Riccardo Pisani e Luca Marziani hanno chiuso al penultimo posto nella prima manche con un totale di 20 penalità, restando così esclusi dalla seconda manche.

La vittoria, la seconda della sua storia per il Belgio dopo quella arrivata nel 2014, non è stata agevole per il quartetto forato da Olivier Philippaerts, Yves Vanderhasselt, Jerome Guery e Gregory Wathelet. Nel barrage, un nuovo percorso netto, il terzo nella gara, per la tedesca Kendra Claricia Brinkop – la vera rivelazione della Coppa – ha messo sotto pressione Wathelet, il quale è riuscito però a completare il percorso in 36”01 contro il 36”63 dell’antagonista. Pochi centesimi che hanno deciso tutto.
È la quinta volta che negli ultimi 40 anni la competizione a squadre è stata decisa dal barrage: l’ultima era stata nel 2013, addirittura con tre team con l’Ucraina che la spuntò su Germania e Francia.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Basket: Eurolega; Efes prima finalista, battuto Cska 89-86
Prova da mvp per Micic, 17 punti per l’azzurro Hackett
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
COLONIA
28 maggio 2021
20:14
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
E’ l’Anadolu Efes la prima finalista di Eurolega. La squadra di Ataman, ex coach di Siena e Fortitudo Bologna, regola con brivido il Cska Mosca per 89-86 e ora aspetta la vincente di Barcellona-Ax Milano, in campo alle 21 per la seconda semifinale della Final Four di Colonia.
Prova da dominatore per il neo-Mvp Micic: il serbo, pronto a sbarcare l’anno prossimo in Nba con la maglia dei Thunder, segna 14 punti e smazza 5 assist nei primi 14′ di gioco per poi chiudere con 25 e 6 (con 10 falli subiti), ma finisce fuori per falli a 3′ dalla fine, lasciando i compagni senza il proprio leader.
Una gara per lunghi tratti a senso unico (+21 dopo 22′) che torna in bilico nell’ ultimo quarto grazie ad una furiosa rimonta del Cska (86-87 a 68” dalla sirena): Clyburn (26 e 7 rimbalzi) è monumentale, Hackett è in versione intrepido (17, 11 negli ultimi 10′) ma le triple del sorpasso di Hillard prima e dello stesso Clyburn poi non hanno fortuna. L’Efes centra così la seconda finale consecutiva in Eurolega, dopo quella persa proprio contro i moscoviti nel 2019: i turchi cercheranno così di salire per la prima volta nella loro storia sul tetto d’Europa.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tiro a volo: Europei; skeet, bronzo Italia nella mixed team
Bartolomei/Rossetti battono la Germania. Oro per coppia junior
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
20:25
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Altre due medaglie per l’Italia ai Campionati Europeo 2021 di tiro a volo, in corso a Osijek, in Croazia. Nelle gare di mixed team di skeet hanno conquistato un bronzo Martina Bartolomei e Gabriele Rossetti, ieri campione europeo nella prova individuale, e ha vinto l’oro la coppia junior formata da Sara Bongini e Christian Ghilli.

Bartolomei-Rossetti ha chiuso le tre serie di qualificazione con il punteggio di 143/150 (+1) meritandosi il primo dei due posti per il medal match che ha deciso il terzo posto. Con loro in pedana la coppia tedesca Christine Wenzel/Steven Korte, battuta 35/40 contro 32/40. L’oro e andato alla Svezia, l’argento alla Repubblica Ceca. Undicesima la coppia formata da Chiara Cainero e Tammaro Cassandro con 141/150.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Atletica: Europei a squadre; Tamberi rinuncia alla vigilia
Fastidio ad un piede per l’azzurro, subito controlli
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
21:20
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Un fastidio al piede destro, avvertito di nuovo nell’allenamento nel pomeriggio dopo tre giorni di stop precauzionale, ha indotto Gianmarco Tamberi a rinunciare agli Europei a squadre. Il primatista italiano del salto in alto non gareggerà così domani allo stadio Slaski di Chorzow, in Polonia, nella prima giornata dell’evento, e invece si sottoporrà a risonanza magnetica per un approfondimento.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Purtroppo per la squadra, Tamberi non potrà essere sostituito da un altro azzurro nella gara del salto in alto, in programma dalle 17. “La mia carriera sportiva mi ha messo di fronte a problemi ben più grandi di questo – le parole di Tamberi -, odio il fatto di dover rinunciare a gareggiare domani e portare dei punti importanti alla squadra, ma non posso trascurare questo problema e devo assolutamente rimettermi in piena forma quanto prima per preparare al meglio le prossime gare”.
Senza di lui, l’Italia riparte dal quarto posto dell’ultima edizione e nella prima giornata di prove schiererà 24 atleti, di cui 18 a livello individuale e le due 4×100 metri. In gara ci sono sette squadre: oltre agli azzurri, Polonia, Germania, Francia, Gran Bretagna, Spagna e Portogallo.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Eurolega: Final Four amara, Higgins stende Milano
Olimpia ko 84-82, Barcellona affronta Efes per titolo
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
COLONIA
28 maggio 2021
23:05
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Un canestro di Higgins a 8 decimi dalla sirena spegne i sogni di gloria dell’Olimpia Milano.
L’americano del Barcellona decide la semifinale di Eurolega con una splendida conclusione che sigilla il punteggio sul 84-82.

Poco prima Punter aveva avuto la tripla del trionfo per Milano, finita sul ferro. Il Barcellona domenica sera affronterà l’Efes per laurearsi campioni d’Europa. L’Ax invece affronterà il Cska nella finalina tra deluse.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Golf: Charles Schwab; Spieth vola, Mickelson eliminato
In Texas Garcia ora è 3/o, risalgono Morikawa e Thomas
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
29 maggio 2021
09:59
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
La conferma di Jordan Spieth, le rimonte di Collin Morikawa e Justin Thomas, l’eliminazione di Phil Mickelson. In Texas il Charles Schwab Challenge, torneo del PGA Tour, ha riservato i primi verdetti.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Spieth, con un totale di 129 (63 66, -11) colpi, è rimasto da solo in testa alla classifica. E dopo 36 buche giocate il 27enne di Dallas, che proprio in Texas (nel Texas Open) lo scorso aprile ha ritrovato il successo a distanza di 1.351 giorni dall’ultima volta, è l’unico giocatore in campo a non aver fatto registrare ancora bogey. E ora insegue il secondo exploit nel torneo, già suo nel 2016, per provare a prendersi anche la leadership della FedEx Cup. A tallonare Spieth un altro americano, Jason Kokrak, secondo con 130 (-10). Mentre è scivolato dalla prima alla terza posizione (132, -8) Sergio Garcia (che ha vinto il torneo nel 2001). Stesso score per Sebastian Munoz e Patton Kizzire. Mentre è risalito dalla 24/a alla 11/a piazza (135, -5) Collin Morikawa sconfitto al play-off, nel 2020, da Daniel Berger, ora 16/o (136, -4) come Justin Rose. Con un giro convincente (66, -4) sul percorso del Colonial Country Club (par 70) è balzato dal 69/o al 30/o posto (138, -2) Justin Thomas.
Dopo il trionfo da record nel PGA Championship è già finita la gara di Phil Mickelson (142, +2), out al taglio. Per il californiano comunque applausi dal pubblico presente in Texas con il mancino di San Diego che, a modo suo, ha omaggiato una giovane tifosa con una pallina.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Playoff Nba: Boston piega Nets con 50 punti di Tatum
Atlanta batte Knicks e va sul 2-1. Clippers espugnano Dallas
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
29 maggio 2021
18:31
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Vittoria pesante questa notte nei playoff Nba per i Boston Celtics ai danni dei favoritissimi Brooklyn Nets. Trascinati da un super Jayson Tatum, che ha segnato ben 50 punti, i Celtics hanno battuto i loro rivali con il punteggio di 125-119 e hanno riaperto la serie.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Con una nuova sconfitta, Boston avrebbe messo un piede fuori dai playoff, invece la convincente vittoria di gara -3 riapre totalmente i giochi e ora la situazione è di 2-1 per il team di Brooklyn. Il successo dei Celtics non è stato facile, se si pensa che i Nets hanno potuto contare sulla solita gran partita di James Harden, andato a segno con 41 punti e 10 assist, e di Kevin Durant che di punti ne fatti ‘solo’ 39.
Serie riaperta anche nella sfida tra Dallas e Clippers. I californiani rischiavano lo 0-3 invece sono andati in casa degli avversari e hanno piantato la loro prima bandierina in questi playoff, vincendo per 118-108, grazie alla spinta di Kawhi Leonard e Paul George, autori rispettivamnte di 36 e 29 punti.
Anche qui le squadre sono ora sul 2-1, in favore dei Mavericks.
Nella terza sfida di questo turno netta vittoria di Atlanta sui New York Knicks per 105-94 davanti a oltre 15mila tifosi sugli spalti. In evidenza Trae Young con 21 punti e 14 assist, e anche l’azzurro Danilo Gallinari con 12 punti e 4 rimbalzi. Il miglior marcatore però è stato Derrick Rose dei Knicks con 30 punti. Atlanta ora conduce la serie per 2-1.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Moto: Italia; a Bagnaia 3/e libere con record, Rossi 18/o
Secondo miglior tempo per Quartararo, poi Binder
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
SCARPERIA (FIRENZE)
29 maggio 2021
14:11
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Francesco Bagnaia (Ducati) ha fatto segnare il miglior tempo nella terza sessione di prove libere del Gran premio d’Italia in scena al Mugello e si candida ufficialmente a conquistare la pole position di questo pomeriggio. Con il tempo di 1’45”456, il pilota di Chivasso ha fatto suo anche il giro record della pista, migliorando di 63 millesimi quello che nel 2019 era stato di Marc Marquez. Dietro a Bagnaia si sono piazzati il francese Fabio Quartararo (Yamaha) e il sudafricano Brad Binder (Ktm), distanziati rispettivamente di 157 e 196 millesimi.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Binder, che qui al Mugello ha usato un nuovo telaio, ha anche eguagliato il record di velocità assoluta di 362,4 km/h che Johann Zarco aveva ottenuto in Qatar a inizio stagione con la sua Ducati, riscrivendo anche quello del Mugello che era di 356,7 km/h.
Deluso invece Maverick Vinales che, mentre era lanciato per far segnare il suo miglior tempo, è caduto alla curva Correntaio e questo pomeriggio dovrà superare il taglio della Q1 se vorrà lottare per la pole position. Il primo degli italiani dopo Bagnaia è stato Franco Morbidelli (Yamaha Petronas) che si è qualificato alla Q2 col 10/o tempo. Per trovare il suo compagno di squadra, Valentino Rossi, dobbiamo scorrere la classifica fino al 18/o piazzamento. Il campione di Tavullia non è ancora riuscito a trovare un giusto assetto della moto. Le qualifiche scatteranno oggi pomeriggio alle ore 14,10.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Moto: Dupasquier operato nella notte, gravi danni
Intervento chirurgico al torace per lesione vascolare
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
SCARPERIA (FIRENZE)
30 maggio 2021
09:01
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il pilota svizzero 19enne Jason Dupasquier è stato operato nella notte all’ospedale di Careggi (Firenze) da un equipe del Trauma center che lo ha sottoposto a un intervento di chirurgia toracica per una lesione vascolare. Lo si apprende da fonti sanitarie secondo cui Dupasquier resta ricoverato in gravissime condizioni nella terapia intensiva del reparto mentre persistono i gravi danni cerebrali riportati nell’incidente sul circuito del Mugello.
Dupasquier è rimasto coinvolto in un incidente in pista con altri due piloti mentre partecipavano alle qualifiche del sabato della classe Moto3 del Gp d’Italia.
L’incidente multiplo ha coinvolto i piloti Jason Dupasquier (Ktm), Jeremy Alcoba (Honda) e Ayumu Sasaki (Ktm) alla curva Arrabbiata 2 del ciurcuito del Mugello dove erano in svolgimento le qualifiche della Moto3, valide per il Gp d’Italia di motociclismo. Mentre Alcoba e Sasaki non hanno subito danni particolari, ad avere la peggio è stato Jason Dupasquier che è rimasto a terra sull’asfalto.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
MotoGp: Quartararo in pole al Mugello, poi Bagnaia e Zarco
Tre Ducati nei primi cinque posti in griglia
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
30 maggio 2021
12:40
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
E’ di Fabio Quartararo (Yamaha) la pole del gran premio d’Italia di motogp in programma domani sul circuito del Mugello. Seconda piazza per le due Ducati dell’italiano Francesco Bagnaia e del francese Johann Zarco.
In seconda fila partiranno invece Aleix Espargaro (Aprilia), Jack Miller (Ducati) e Brad Binder (Ktm)
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Giro: omaggio a Ganna dalla sua Verbania
Il campione riceve benemerenza e una fascia
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
29 maggio 2021
16:05
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Omaggio della sua Verbania al campione del mondo di ciclismo Filippo Ganna, che alla partenza della 20/a tappa del Giro D’Italia, che ha preso il via proprio dalla cittadina del Piemonte, ha ricevuto una benemerenza e una fascia da capitano, da portare sul braccio per i primi chilometri della tappa, simbolo del sostegno dei suoi concittadini.
Un omaggio e un ringraziamento “per i suoi straordinari risultati sportivi, che hanno portato il nome di Verbania e del nostro territorio nel mondo – come scritto nella benemerenza conferita dal consiglio comunale -.
Per le sue incredibili vittorie ottenute a soli 25 anni, per essere un ragazzo simbolo di educazione, serietà ed abnegazione ai valori dello sport”.
L’iniziativa rientra anche nell’ambito di una campagna di rilancio del cicloturismo che, con il claim “Anche il tuo Giro parte da Verbania” intende portare gli amanti delle due ruote nel territorio del Verbano. Anche le strade su cui il campione è cresciuto sono diventate oggetto di tributo: da oggi, tutti i percorsi di diverso grado di difficoltà che partono da Verbania saranno a lui dedicati.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Djokovic vince a Belgrado, pronto per il Roland Garros
Nel torneo di casa il serbo conquista 83/o successo in carriera
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
29 maggio 2021
18:20
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Novak Djokovic ha vinto il torneo ‘di casa’, a Belgrado battendo lo slovacco Alex Molcan, n.255 al mondo, col punteggio di 6-4, 6-3. Si tratta del secondo titolo stagionale per il 34enne numero 1 del mondo, vincitore degli Australian Open a febbraio, e l’83/o della sua carriera, ma più che altro è stato un riscaldamento in vista del Roland Garros al via domenica.  Il favorito nel secondo slam stagionale è Rafa Nadal, che punta alla 14/a vittoria sulla terra rossa parigina, e che con Djokovic potrebbe scontrarsi in semifinale, visto che entrambi, insieme con il rientrante Roger Federer, sono nella parte alta del tabellone.
In quel settore sono capitati anche quasi tutti gli undici azzurri in gara, fatta eccezione per Fabio Fognini ed Alessandro Giannessi. Il serbo – che debutterà contro lo statunitense Tennys Sandgren – non ha finora brillato sul rosso, perdendosi per strada nel torneo di Monte Carlo e venendo sconfitto nella finale a Roma proprio dal grande rivale spagnolo.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Atp Parma: Cecchinato ko, il titolo va a Korda
Palermitano cede per 6-2, 6-4, ora la sfida del Roland Garros
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
29 maggio 2021
18:19
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Alla vigilia dell’esordio Roland Garros, Marco Cecchinato sfiora il successo al torneo Ato 250 di Parma, battuto in finale per 6-2, 6-4 dallo statunitense Sebastian Korda, n.63 al mondo. Il palermitano è n.104 ma da lunedì rientrerà tra i primi cento del ranking grazie ai risultati ottenuti nel torneo emiliano. Ora lo aspetta lo slam parigino, dove nel 2018 raggiunse la semifinale dopo aver eliminato Novak Djokovic.
Cecchinato debutterà contro il giapponese Yasutaka Uchiyama (n.114), mai affrontato in carriera.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Giro: a Caruso la 20/a tappa, Bernal in rosa verso Milano
Il siciliano ha consolidato il secondo posto nella generale: ‘Oggi ho vinto da campione’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
29 maggio 2021
18:31
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Grande impresa di Damiano Caruso che ha vinto per distacco la 20/a e penultima tappa del 104/o Giro d’Italia di ciclismo, da Verbania a Valle Spluga-Alpe Motta (Sondrio), di 164 chilometri. Il siciliano ha consolidato il secondo posto nella classifica generale.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il colombiano Egan Bernal ha conservato la maglia rosa: la indosserà domenica, alla vigilia della cronometro conclusiva con arrivo a Milano.
La gioia di Caruso, oggi ho vinto da campione – “Ho pensato a tante cose, mentre scorrevano gli ultimi metri prima del traguardo: ho pensato alla fatica di questo Giro d’Italia, alla fatica dei tanti mesi traascorsi sui pedali per arrivare fino a qui, al lavoro dei miei compagni di squadra e, perché no, anche a me stesso. Oggi ho realizzato un sogno e sono l’uomo più felice del mondo”. Così Damiano Caruso, dopo la vittoria odierna nella 20/a e penultima tappa del 104/o Giro d’Italia. “Abbiamo gareggiato in maniera esemplare e mi chiedo, chissà cosa potevamo fare con la squadra al completo - sottolinea Caruso -. Oggi Pello ha svolto un grandissimo lavoro, il 70% della mia vittoria è sicuramente suo. Io sono un ottimo prefessionista e un ottimo corridore, non ho mai vinto da campione, ma oggi ho avuto la mia giornata da campione”.
Ordine d’arrivo della 20/a e penultima tappa
1. Damiano Caruso (Ita) in 4h27’53” (+13″ abbuono)
2. Egan Bernal (Col) a 00’24” (+07″ abbuono)
3. Daniel Martinez (Col) a 00’35” (+04″ abbuono)
4. Romain Bardet (Fra) a 00’35” (+02″ abbuono)
5. Joao Almeida (Por) a 00’41”
6. Simon Yates (Gbr) a 00’51”
7. Aleksandr Vlasov (Rus) a 01’13”
8. Hugh John Carthy (Gbr) a 01’29”
9. Lorenzo Fortunato (Ita) a 02’07”
10. Antonio Pedrero (Spa) a 02’23”
11. Jan Hirt (Rce) s.t.
12. Tobias S. Foss (Dan) a 02’37”
13. Koen Bouwman (Ola) s.t.
14. Daniel Martin (Irl) a 03’10”
15. George Bennett (Nzl) a 03’42”.
La classifica generale
1. Egan Bernal (Col) in 85h41’47”
2. Damiano Caruso (Ita) a 01’59”
3. Simon Philip Yates (Gbr) a 03’23”
4. Aleksandr Vlasov (Rus) a 07’07”
5. Romain Bardet (Fra) a 07’48”
6. Daniel Martinez (Col) a 07’56”
7. Hugh Joihn Carthy (Gbr) a 08’22”
8. Joao Almeida (Por) a 08’50”
9. Tobias S. Foss (Dan) a 12’39”
10. Daniel Martin (Irl) a 16’48”
11. George Bennett (Nzl) a 24’55”
12. Koen Bouwman (Ola) a 31’04”
13. Pello Bilbao (Spa) a 36’11”
14. Lorenzo Fortunato (Ita) a 44’09”
15. Attila Valter (Ung) a 44’51”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Giro: la gioia di Caruso, oggi ho vinto da campione
‘Con la squadra al completo chissà cosa avremmo potuto fare’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
29 maggio 2021
18:24
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Ho pensato a tante cose, mentre scorrevano gli ultimi metri prima del traguardo: ho pensato alla fatica di questo Giro d’Italia, alla fatica dei tanti mesi traascorsi sui pedali per arrivare fino a qui, al lavoro dei miei compagni di squadra e, perché no, anche a me stesso. Oggi ho realizzato un sogno e sono l’uomo più felice del mondo”.
Così Damiano Caruso, dopo la vittoria odierna nella 20/a e penultima tappa del 104/o Giro d’Italia.
“Abbiamo gareggiato in maniera esemplare e mi chiedo, chissà cosa potevamo fare con la squadra al completo - sottolinea Caruso -. Oggi Pello ha svolto un grandissimo lavoro, il 70% della mia vittoria è sicuramente suo. Io sono un ottimo prefessionista e un ottimo corridore, non ho mai vinto da campione, ma oggi ho avuto la mia giornata da campione”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Gp Italia: nuovo casco per Valentino Rossi
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Mostra sulla parte alta il muso di una mucca, mentre sui fianchi compaiono le scritte ‘Muuu’ e ‘Gello’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
SCARPERIA (FIRENZE)
29 maggio 2021
18:40
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Valentino Rossi ha svelato la nuova livrea del suo casco dedicata al Gran premio d’Italia del Mugello. Realizzato come ogni anno dal designer Aldo Drudi, il casco mostra sulla parte alta, il muso di una mucca, mentre sui fianchi compare la scritta ‘Muuu’ (a sinistra) e ‘gello’ (a destra).
Un chiaro riferimento alla terra di origine agricola che ospita il Gran premio d’Italia. Al posteriore troviamo poi l’immagine della torre del palazzo dei Vicari di Scarperia, località dove è ubicato appunto il circuito. Infine sulla parte inferiore e laterale del casco compare anche un’immagine di Elio del gruppo musicale ‘Elio e le Storie Tese’ con la citazione di un loro brano: ”Ditemi perché se la mucca fa mu, il merlo non fa mè”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Triathlon: Brownlee trionfa in Coppa del mondo in Sardegna
Tra le donne, successo della tedesca Gomez-Islinger
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
ARZACHENA
29 maggio 2021
18:58
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il britannico Jonathan Brownlee e la tedesca Marlene Gomez-Islinger sono i vincitori della tappa italiana della World Triathlon Cup maschile e femminile, quest’anno valida per il punteggio utile alla qualificazione ai Giochi di Tokyo, che si è svolta a Cannigione, frazione marina di Arzachena.
Sono state due gare intense, con il pubblico presente in zona partenza e arrivo che ha applaudito i migliori atleti al mondo di questa disciplina olimpica.
Nella sezione femminile, dietro Gomez-Islinger, che ha chiuso in 1:00:51, si è piazzata la svizzera Julie Derron con 1:00:55. Completa il podio l’italiana Verena Steinhauser, terza in 1:01:09. Giù dal podio Carlotta Missaglia, che centra la nona posizione, suo miglior risultato in Coppa del Mondo; 17/a Luisa Iogna-Prat.
Tra gli uomini, alle spalle del pluricampione del mondo Brownlee, che ha tagliato il traguardo in 54’48”, si è piazzato lo svizzero Adrien Briffod con un tempo di 54’52”, terzo lo spagnolo Mario Mola 54’59”. Tra gli azzurri in gara, miglior piazzamento per Alessandro Fabian, 17/o al traguardo con un tempo di 55’55”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Bonus collaboratori: Vezzali, verso soluzione problematiche
Sottosegretaria, attivata norma ad hoc per circa 11.500 soggetti
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
29 maggio 2021
19:44
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Sembrava un problema senza soluzione, ma con il ministro Andrea Orlando siamo riusciti a ottenere una norma che consente di risolvere i problemi delle persone, circa 11.500, che hanno commesso un errore in buona fede”. Così la sottosegretaria allo Sport, Valentina Vezzali, sul caso dei collaboratori sportivi che hanno avuto difficolta a ottenere il bonus per incongruenze Inps.

“Semplificando – spiega Vezzali in un post sui social -, servirà compilare una nuova autocertificazione che sostituisce la precedente e, qualora sussistano i requisiti di legge, si riceverà la differenza tra quanto si avrebbe avuto diritto e quanto si sia già ricevuto da Inps e Sport e Salute. Sport e Salute si farà carico di esaminare la posizione di tutti coloro che hanno fatto domanda sulla sua piattaforma e nei prossimi giorni pubblicherà la procedura. Non sarà un lavoro semplice – prosegue la sottosegretaria – ma chiederò a Sport e Salute di fare presto la parte di propria competenza. Finalmente la strada è tracciata e, tra qualche giorno, anche questa problematica potrà dirsi risolta!”.   POLITICA

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Scherma: assoluti spada; Pizzo campione per la terza volta
In finale ha affrontato Garozzo, costretto al ritiro
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
29 maggio 2021
20:05
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Per la terza volta in carriera, Paolo Pizzo è campione italiano di spada. Dopo le edizioni 2012 e 2014, il trentottenne dell’Aeronautica Militare ha vinto anche il titolo 2021, a Cassino (Frosinone), superando la concorrenza dei 184 atleti in gara.
L’atto finale di gara è stato nel segno della Sicilia, con la sfida tra Pizzo ed Enrico Garozzo, che fino all’ultimo ha provato a resistere ai crampi, ma che alla fine ha ceduto ed è stato costretto al ritiro quando era sotto 11-8.
Il due volte campione del mondo ha vissuto un quarto di finale suggestivo con il campione olimpico 2008 Matteo Tagliariol, vinto 15-13. In semifinale, invece, si è trovato di fronte il compagno di squadra Enrico Piatti, di 19 anni più giovane, riuscendo a far prevalere la sua esperienza e ottenendo il passaggio alla finale per 15-7. “Stamattina ci credevo zero.
Però poi in pedana ho dato tutto, come sempre – il commento di Pizzo -. Dispiace non aver potuto concludere la finale contro Garozzo, ma per me è una grande soddisfazione questo terzo titolo, conquistato superando qualche acciacco, presentandomi qui al meglio e mettendo in pedana tantissime motivazioni”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tiro a volo: Europeo skeet; argento e bronzo per l’Italia
Dt: “Bilancio finale non può che essere estremamente positivo”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
29 maggio 2021
20:24
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Lo skeet azzurro conclude l’Europeo di Osijek (Croazia) con altre due medaglie a squadre: l’argento donne e il bronzo al maschile. Il terzetto formato da Diana Bacosi, Chiara Cainero e Martina Bartolomei è stato il migliore delle qualificazioni con il punteggio 497/525 e nel medal match per il titolo ha affrontato il team tedesco formato da Nadine Messerschmidt, Katrin Butterer e Christine Wenzel.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Nel duello le azzurre hanno arginato le avversarie con molta tenacia, ma qualche incertezza di troppo nell’ultimo round le ha costrette all’argento con il punteggio di 6-4.
Di bronzo, invece, la medaglia al collo degli azzurri Gabriele Rossetti, Tammaro Cassando e Luigi Agostino Lodde.
Terzi al termine delle sette serie di qualificazione, i portacolori italiani hanno confermato la posizione, battendo il tema della Repubblica Ceca con un netto 6-2. “Il bilancio finale non può che essere estremamente positivo: sei ori, due argenti e tre bronzi. Una medaglia in ogni classifica – dice il dt Andrea Benelli -. Oltre alle medaglie, mi riferisco anche alle prestazioni dei singoli e della predisposizione nei confronti della gara. Torniamo in Italia soddisfatti del nostro lavoro e pronti a metterci di nuovo a testa bassa per preparaci al prossimo appuntamento”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Charles Schwab, per Spieth impresa è più vicina
Texas; l’americano resta avanti, Kokrak lo tallona. Garcia è 3/o
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
30 maggio 2021
10:35
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
In Texas anche dopo il “moving day” è ancora Jordan Spieth il leader del Charles Schwab Challenge, torneo del PGA Tour di golf. A Fort Worth il 27enne di Dallas, già vincitore della rassegna nel 2016, con il secondo parziale consecutivo chiuso in 66 (-4) su un totale di 195 (63 66 66, -15), ha conservato il comando della classifica con un colpo di vantaggio sul connazionale Jason Kokrak, secondo con 196 (-14).
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sul percorso del Colonial Country Club (par 70) in terza posizione, con 200 (-10), c’è invece lo spagnolo Sergio Garcia che, 20 anni dopo il primo successo al Charles Schwab Challenge (nel 2001), sogna il bis di vittorie nella competizione.
E’ sfida a tre per il titolo con Spieth che in casa, dopo aver fatto suo il Texas Open lo scorso aprile a distanza di 1.351 giorni dall’ultima impresa, punta il secondo exploit stagionale, il 13/o in carriera sul massimo circuito americano. Sembrano infatti tagliati fuori dalla volata finale per il titolo l’inglese Ian Poulter e il colombiano Sebastian Munoz, entrambi 4/i con 202 (-8).
Nessuna chance per Daniel Berger, 34/o con 208 (-2) e campione nel 2020 quando superò al play-off il californiano Collin Morikawa, quest’anno 27/o con 207 (-3) dopo il “moving day”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Giro: Milano aspetta l’ultima tappa, in tanti lungo il percorso
Bernal punta primo successo, Ganna cerca 5/a di fila nella crono
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
30 maggio 2021
13:28
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sono già tanti i tifosi e gli appassionati “schierati” lungo i 30,3 km della 21/a e ultima tappa del Giro d’Italia, la cronometro con partenza da Senago e arrivo in piazza Duomo a Milano.
Tutto il percorso è colorato di rosa, fin dal paese di partenza dove non mancano striscioni per Damiano Caruso (secondo in classifica), passando poi per Sesto San Giovanni fino alla linea del traguardo nel centro di Milano, fissata all’altezza della Galleria Vittorio Emanuele II, con la zona del Duomo dove gli appassionati si mischiano fra la folla di persone che passeggiano o fanno shopping.
Il primo a partire, alle 13.45, sarà l’italiano Riccardo Minali, mentre ai primi due della classifica toccherà dopo le 16: alle 16.34 è previsto il via per Caruso e tre minuti più tardi per la maglia rosa, il colombiano Egan Bernal, che parte con un vantaggio di 1’59 sull’italiano. Il favorito per la cronometro, l’azzurro Filippo Ganna, darà l’assalto alla tappa alle 14.08 puntando a un record: nel mirino c’è la quinta vittoria consecutiva a cronometro al Giro, superando Francesco Moser.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
MotoGp, Jason Dupasquier è morto
Fatale l’incidente al Mugello per il pilota 19enne svizzero
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
30 maggio 2021
13:53
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“A seguito di un grave incidente nella sessione di qualifiche 2 della Moto3 al Gran Premio d’Italia è con grande tristezza che comunichiamo la scomparsa del pilota della Moto3 Jason Dupasquier”. E’ quanto annuncia in un comunicato la Motogp.
Dupasquier – ricorda la nota della MotoGp – “è stato coinvolto in un incidente con più motociclisti tra le curve 9 e 10 mentre erano in svolgimento le qualifiche della Moto3.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Subito dopo è stata esposta la bandiera rossa. Sul posto sono giunti immediatamente i mezzi di intervento medico della FIM e il pilota svizzero è stato soccorso in pista prima di essere trasferito in elicottero sanitario, in condizioni stabili, all’ospedale Careggi di Firenze. Nonostante i grandi sforzi del personale medico del circuito e di tutti coloro che successivamente si sono occupati del pilota svizzero, l’ospedale ha annunciato che Dupasquier è purtroppo morto per le sue ferite”.
“Dupasquier – aggiunge il comunicato della MotoGp – aveva iniziato in modo impressionante la sua seconda stagione nella classe leggera, ottenendo costantemente punti ed entrando nella top ten della classifica. FIM, IRTA, MSMA e Dorna Sports fanno le più sentite condoglianze alla famiglia, agli amici, alla squadra e ai cari di Dupasquier”.
Dall’ospedale di Careggi, dove il giovane pilota era stato subito trasportato ieri dopo l’incidente, avevano fatto sapere che era in corso l’accertamento di “morte encefalica”, una procedura per la conferma del decesso di un paziente con gravi lesioni cerebrali non compatibili con la vita.
IL POST della Motogp:

“Mi dispiace tantissimo, sono senza parole”. Dennis Foggia, il vincitore della gara di Moto3 del Gran premio d’Italia al Mugello, ha reso omaggio così ai microfoni di Sky allo sfortunato pilota svizzero Dupasquier. “Tutti i giorni facevamo colazione insieme, andavamo alla stessa hospitality – ha proseguito – E’ veramente brutto, però purtroppo la Moto3 è anche questo, è molto scenografica ma è anche molto pericolosa perché siamo sempre tutti molto vicini e può succedere di tutto. Mando un abbraccio alla sua famiglia e alla sua squadra”, ha concluso Foggia.
“Lo sport è vita e quando irrompe la morte rimaniamo senza parole. Addio Jason”. Il sottosegretario allo sport, Valentina Vezzali, ha voluto ricordare così Dupasquier.

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Moto: Dupasquier figlio d’arte, dal 2020 in Moto3
Classe 2001, aveva cominciato sulle due ruote a cinque anni
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
SCARPERIA (FIRENZE)
30 maggio 2021
13:53
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Avrebbe compiuto 20 anni il prossimo 7 settembre, Jason Dupasquier, il pilota svizzero morto dopo l’incidente nelle prove del gp d’Italia al Mugello. Aveva cominciato a correre all’età di cinque anni sullo sterrato, seguito da vicino dal padre Philippe, pilota di motocross.
Nel 2015 passa nella Adac Junior Cup, una serie di corse motociclistiche organizzata per promuovere i giovani talenti, categoria che vince nel 2016.
Nel 2017 si aggiudica la North European Cup nella classe Moto3.
Nello stesso anno inizia a correre nella categoria Moto3 nel Cev, il campionato spagnolo di Velocità.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Nel 2019 partecipa alla MotoGp Rookies Cup, la categoria che affianca le gare europee del motomondiale, fino ad approdare nel 2020 nel team CarXpert PrüstelGP di Moto3 nel motomondiale.
Nel suo primo anno non ottiene punti, ma rimane nella stessa squadra e dopo le cinque gare disputate in questo 2021 occupava la 10/a posizione in classifica con 27 punti al suo attivo. La sua migliore prestazione rimane quella dello scorso 2 maggio al Gp di Spagna che aveva concluso in 7/a posizione.   VAI AL CALCIO

Calcio tutte le notizie in tempo reale! SEMPRE COSTANTEMENTE ED ACCURATAMENTE AGGIORNATE ED APPROFONDITE! SEGUI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Ultim'ora

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 108 minuti

Ultimo aggiornamento 30 Maggio, 2021, 11:58:08 di Maurizio Barra

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 19:42 DI LUNEDÌ 24 MAGGIO 2021

ALLE 11:58 DI DOMENICA 30 MAGGIO 2021

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Panicucci, scendo in campo per la Partita del Cuore
Cantanti vs Campioni Ricerca, 30/a edizione debutta su Mediaset
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
24 maggio 2021
13:38
AGGIORNATO ALLE
19:42
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Per me la solidarietà è un valore autentico che si traduce nell’aiutare il prossimo senza chiedere nulla in cambio. Per questo sono molto felice di condurre questa edizione della Partita del Cuore che è speciale sotto tanti punti vista: è la prima volta che va in onda sulle reti Mediaset ed è il 30/o anniversario di questo grande evento che riesce a unire nel divertimento volti noti della musica, dello sport, della televisione e della politica per un nobile scopo benefico”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Federica Panicucci è pronta a ‘scendere in campo’ per l’edizione numero 30 della Partita del Cuore, in onda martedì 25 maggio in prima serata su Canale 5, in diretta dall’Allianz Stadium di Torino: in campo la Nazionale Italiana Cantanti, capitanata da Enrico Ruggeri, e i Campioni per la Ricerca, capitanati da Andrea Agnelli. Obiettivo, raccogliere fondi per l’Istituto di Candiolo – Fondazione Piemontese per la ricerca sul cancro onlus, presieduta da donna Allegra Agnelli. “Basta un gesto semplicissimo per sostenere la ricerca: inviare un sms al 45572 (che è già arrivato a 50 mila euro e resterà attivo fino al 3 giugno, ndr). Spero che gli italiani percepiscano l’importanza di questa serata e possano sostenere la nostra causa”, sottolinea la conduttrice di Mattino Cinque.
Tra i Campioni per la Ricerca scenderanno in campo John Elkann, Pavel Nedved, Andrea Pirlo, Gigi Buffon, l’amministratore delegato di Stellantis Carlos Tavares, i piloti della Ferrari Charles Leclerc e Carlos Sainz, il commissario tecnico della Nazionale maschile di Ciclismo Davide Cassani; per la Nazionale Cantanti, Eros Ramazzotti, Ermal Meta, Briga, Alberto Urso, Bugo, Raoul Bova, i rapper Shade e Random, Maicon, Franck Ribery, il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri e tanti altri, in una staffetta solidale. La telecronaca della partita sarà affidata a Pierluigi Pardo, mentre Giorgia Rossi, a bordo campo, raccoglierà a caldo le dichiarazioni dei giocatori.
Da dodici anni al timone di Mattino Cinque, il morning show dell’ammiraglia Mediaset, la conduttrice è “pronta a tornare a settembre insieme all’instancabile squadra di lavoro del programma”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
eSport: trionfo azzurro, un anno dopo eEuro 2020
Il Museo del Calcio ricorda il 24 maggio 2020
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
24 maggio 2021
15:12
AGGIORNATO ALLE
19:43
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Era il 24 maggio 2020. E’ già storia, ma con un passo nel futuro.
Il Museo del Calcio ricorda la data che ha segnato la conquista dell’Uefa eEuro 2020. La eNazionale Timvision PES, battendo la Serbia per 3-1, conquistò il primo campionato Europeo virtuale della storia su PES 2020 per Playstation 4. Nella competizione tra le 16 nazionali finaliste, gli Azzurri hanno sconfitto Israele nei quarti, la Francia in semifinale ai rigori prima della sfida decisiva contro la Serbia.
I quattro eplayer azzurri – Rosario ‘Npk_02’ Accurso, Nicola ‘Nicaldan’ Lillo, Carmine ‘Naples17x’ Liuzzi e Alfonso ‘AlonsoGrayfox’ Mereu – sono stati protagonisti di una cavalcata trionfale e la rete finale è stata firmata dall’avatar di Lorenzo Insigne con un gran gol al 90′ minuto. La Coppa è esposta nella sala dei Trofei del Museo del Calcio, che custodisce, in particolare, i cimeli delle vittorie azzurre dei Mondiali, dell’Europeo del 1968 e della Coppa Internazionale 1927-30 con un fil rouge che lega la storia al futuro e ad un modo nuovo di vivere le emozioni del calcio.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Euro Under 21: i convocati di Nicolato, rientra Sottil
In 23 nella lista, sfida dei quarti col Portogallo il 31 maggio
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
24 maggio 2021
18:25
AGGIORNATO ALLE
19:53
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Parte l’avventura europea dell’Italia Under 21, che sogna di salire sul tetto continentale sedici anni dopo il quinto e ultimo trionfo azzurro. Il tecnico, Paolo Nicolato, ha ufficializzato la lista dei 23 azzurrini convocati, confermando il blocco ‘storico’, in cui fa rientro l’attaccante del Cagliari Riccardo Sottil, dopo l’infortunio.  L’Under inizierà la preparazione mercoledì con doppia seduta di allenamento fino a venerdì, mentre sabato pomeriggio la squadra partirà per Lubiana dove lunedì 31 affronterà il Portogallo nei quarti di un campionato europeo dal format atipico, con la fase finale ad eliminazione diretta: il 3 giugno a Maribor è in programma la semifinale e il 6 giugno, a Lubiana, la finale.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
L’elenco dei convocati
Portieri: Marco Carnesecchi (Cremonese), Michele Cerofolini (Reggiana), Alessandro Plizzari (Reggina).
Difensori: Raoul Bellanova (Pescara), Pietro Beruatto (Vicenza), Enrico Delprato (Reggina), Matteo Lovato (Verona), Lorenzo Pirola (Monza), Luca Ranieri e Marco Sala (Spal), Alessandro Vogliacco (Pordenone), Gabriele Zappa (Cagliari).
Centrocampisti: Davide Frattesi (Monza), Giulio Maggiore (Spezia), Youssef Maleh (Venezia), Tommaso Pobega (Spezia), Samuele Ricci (Empoli), Nicolò Rovella (Genoa).
Attaccanti: Patrick Cutrone (Valencia), Andrea Pinamonti (Inter), Giacomo Raspadori (Sassuolo), Gianluca Scamacca (Genoa), Riccardo Sottil (Cagliari).
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Pioli “Milan può essere decisivo per la mia carriera”
A Bergamo chiuso un cerchio, obiettivo prossimo anno confermarci
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
24 maggio 2021
18:57
AGGIORNATO ALLE
19:54
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Il Milan può essere la mia tappa importante, determinante, decisiva per la mia carriera. Questo mi spinge a dare il massimo al 100%, con la mia passione, con entusiasmo, con i miei sogni.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ono un positivo: credo sempre quando comincia la stagione di arrivare a successi importanti”: è l’ambizione di Stefano Pioli che, intervistato da Milan Tv, racconta la stagione rossonera culminata con l’impresa del ritorno in Champions League atteso sette anni. Decisiva è stata la vittoria sull’Atalanta, lì dove il Milan aveva toccato il punto più basso con la sconfitta per 5-0: “Sapevamo che potevamo cominciare a chiudere un cerchio. Da quella sconfitta di Bergamo abbiamo iniziato a costruire il nostro percorso, un nuovo Milan, fatto di tanto lavoro, di tanta volontà, di credere sempre sulle cose su cui abbiamo puntato. È stato un cammino bello, difficile, però stimolante e che ci ha dato ieri sera una soddisfazione incredibile. Abbiamo raggiunto un obiettivo importante attraverso un’altra grande prestazione”. E Pioli sottolinea la professionalità di tutto al gruppo, anche di chi probabilmente già sapeva di lasciare il Milan, svelando quindi che ci saranno addii oltre a quello già annunciato sui social di Mandzukic: “Fino a ieri alle 23 tutti i miei giocatori erano concentrati e motivati per ottenere un obiettivo importantissimo, sapendo, qualcuno di loro, che da oggi probabilmente avrà la possibilità di fare altre esperienze”. “Il nostro obiettivo – conclude Pioli – è confermarci, crescere.
Vincere qualcosa e farlo nel Milan sarebbe qualcosa di esaltante ma l’obiettivo è stare stabili in Champions. Io sogno di notte e lavoro di giorno affinché i sogni si possano avverare”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Samb a immobiliarista Renzi per 540 mila euro
Prevale in asta per società fallita con A.S. Sambenedettese
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
SAN BENEDETTO DEL TRONTO
24 maggio 2021
19:18
AGGIORNATO ALLE
19:56
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Con un rilancio a 540mila euro la A.S. Sambenedettese, per l’occasione fondata dell’immobiliarista Roberto Renzi, romano d’adozione, si è aggiudicata l’asta (base 400mila euro) riguardante il complesso aziendale della Sambenedettese calcio.
La società calcistica di San Benedetto del Tronto era stata dichiarata fallita a seguito di istanze presentate da alcuni fornitori di beni e servizi, mai pagati dalla società di San Benedetto del Tronto. Gli stessi tesserati non hanno percepito più stipendi da ottobre 2020.
Ora è corsa contro il tempo per procedere a tutti i passi necessari per l’affiliazione della nuova società e per l’iscrizione al prossimo campionato di serie C. Accolto all’esterno dello studio notarile dalla tifoseria rossoblù, Renzi, che ha origini abruzzesi, ha manifestato tutta la propria soddisfazione per l’aggiudicazione della Sambenedettese: “volevo la squadra e la squadra l’ho presa, tanto che il mio primo rilancio è stato a 500mila euro”. Battuta la concorrenza dell’unico antagonista, il coreano Kim Dae Jung.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Azzurri; Lazzari indisponibile, niente ritiro
Non si aggregherà al gruppo della Nazionale in Sardegna
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
24 maggio 2021
19:20
AGGIORNATO ALLE
19:56
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il giocatore della Lazio, Manuel Lazzari, indisponibile per motivi personali, non si aggregherà al gruppo della Nazionale in ritiro da questa sera al Forte Village Resort. Lo rende noto la Figc.

Il ct Roberto Mancini ha convocato un gruppo di 33 calciatori a Santa Margherita di Pula (Cagliari) in vista dell’amichevole contro San Marino di venerdì prossimo a Cagliari e della scelta per la lista dei giocatori per l’Europeo al via l’11 giugno prossimo.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Sampdoria: Ferrero inizia consultazioni da Giampaolo
Incertezza anche sul futuro del ds Osti e di Pecini
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
24 maggio 2021
20:14
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero, ha cominciato a muoversi per decidere il futuro della panchina blucerchiata, abbandonata da Claudio Ranieri: ci sono stati contatti con l’ex Marco Giampaolo, ancora sotto contratto col Torino fino al 30 giugno 2022 per un ingaggio di due milioni a stagione. Decisamente troppo per la Samp.
Dietro l’angolo ci sono sempre le opzioni che portano agli ex Beppe Iachini ed Enzo Maresca, quest’ultimo più tentato da un’ esperienza al Celtic dopo l’avventura alla guida del Manchester City Under 23.
E poi continua l’incertezza sul futuro del ds, Carlo Osti, e del responsabile scouting Riccardo Pecini in scadenza di contratto a fine giugno. “Per quanto riguarda Keita Balde, analizzeremo il suo rendimento con la Sampdoria nei prossimi giorni. Dopodiché prenderemo una decisione”, ha detto il ds del Monaco, Paul Mitchell, sull’attaccante che ha disputato l’ultima stagione in maglia doriana.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Europei: Spagna; Ramos escluso “fa male,lottato per esserci”
“Ma devo essere onesto, ora al lavoro per tornare come sempre”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
24 maggio 2021
20:50
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Ho lottato e lavorato ogni giorno, anima e corpo, per poter essere al 100% con il Real Madrid e la Nazionale, ma le cose non vanno sempre come vorremmo. Fa male non rappresentare il proprio Paese, ma devo essere onesto e sincero”.
Così il capitano del Real Madrid e della nazionale spagnola, Sergio Ramos, reagisce sui social alla mancata convocazione per l’Europeo decisa dal ct, Luis Henrique, per le sue non buone condizioni di forma dopo un stagione che lo ha visto a lungo assente per infortuni vari.
“Dopo alcuni mesi difficili e una stagione atipica, diversa da tutte quelle vissute in carriera, arriva l’europeo. Mi addolora – sottolinea Ramos, 35 anni – non poter aiutare di più la mia squadra e non giocare per la Spagna, ma in questo caso la cosa migliore da fare è riposarsi, riprendersi completamente e tornare l’anno prossimo come sempre”. “Auguro buona fortuna a tutti i miei compagni di squadra e spero che faremo un ottimo Euro. Sarò il primo tifoso”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Russia: portoghese Rui Vitoria nuovo tecnico Spartak Mosca
Ex allenatore del Benfica guiderà club russo in Champions League

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
24 maggio 2021
21:41
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
L’ex allenatore del Benfica Rui Vitoria sarà il nuovo allenatore dello Spartak Mosca, come ha annunciato in una nota dal club russo più titolato. Rui Vitoria, 51 anni, alla guida del Benfica dal 2015 al 2019 ha vinto due campionati portoghesi.
E’ senza panchina da quando lo scorso dicembre ha lasciato la squadra saudita dell’Al-Nassr di Riad.
Lo Spartak è arrivato secondo nel campionato russo e la prossima stagione giocherà in Champions League, ma il suo allenatore, il tedesco di origini italiane Domenico Tedesco, aveva annunciato a dicembre che non avrebbe prolungato il contratto.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Guardiola ‘tecnico dell’anno’ per i colleghi inglesi
Boss Manchester City, è grazie a impegno di giocatori e staff
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
24 maggio 2021
22:16
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il tecnico del Manchester City, Pep Guardiola, è stato votato allenatore dell’anno dall’associazione che riunisce i colleghi inglesi, la League managers association.
Una scelta non difficile, visto che il catalano ha portato il City al terzo titolo di Premier League in quattro anni, oltre ad avere vinto la coppa di Lega ad essere in procinto di giocare la finale di Champions League contro il Chelsea, sabato prossimo.

“Sono lieto di vincere il premio Manager of the Year per la seconda volta – ha detto Guardiola, già premiato nel 2017-18 -.
Per me è un trofeo speciale perché si viene votati dai colleghi allenatori. Un premio così è possibile solo se un allenatore è circondato da professionisti di alto livello e i miei giocatori sono stati fantastici: la loro dedizione e professionalità non sono mai venute meno, anche in una stagione che è stata la più impegnativa che abbiamo mai affrontato. Lo stesso vale per il mio staff”.
Un premio speciale è andato a Steven Gerrard, i cui Rangers sono rimasti imbattuti per tutta la stagione della Premiership scozzese.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Pozzo compie 80 anni, da 35 alla guida dell’Udinese
Udinese tv, il patron più longevo. Formazione da 27 anni in A
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
UDINE
25 maggio 2021
09:10
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Auguri al Presidente che da 35 anni guida l’Udinese ed è il patron più longevo di sempre di un sodalizio calcistico italiano superando uno dietro l’altro Silvio Berlusconi, Domenico Luzzara, Paolo Mazza, Renato Dall’Ara, Achille Lauro”: sono le parole con cui il club friulano, attraverso la sua Tv ufficiale, celebra Gianpaolo Pozzo, che oggi compie 80 anni.
La squadra milita in serie A ininterrottamente dal 1995, performance riuscita in questo periodo solo alle due squadre romane e alle due milanesi ed alla Juventus, vittoriosa sul campo ed incorrettamente retrocessa.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Con Pozzo alla guida, l’Udinese ha conquistato 11 volte il pass per le manifestazioni europee.
“Ha avuto anche il merito di far abbattere il muro che impediva l’introduzione della tecnologia avanzata nel calcio – lo ricorda il suo Club -, poi ha fatto costruire uno stadio che è uno dei più confortevoli salotti calcistici tanto che dal 2016 la nazionale italiana per tre volte ha giocato alla “Dacia Arena” che ha anche ospitato, un anno fa, la finalissima degli Europei under 21″.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il post di Ronaldo: ‘Grazie a tutti per questo viaggio’
CR7 ‘complimenti all’Inter, i record mi inseguono’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 maggio 2021
09:20
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Quest’anno non siamo riusciti a vincere la Serie A, complimenti all’Inter per il meritato titolo: devo comunque valorizzare tutto quello che abbiamo realizzato in questa stagione alla Juventus, sia in termini collettivi che individuali”: così, su Instagram, Cristiano Ronaldo analizza la stagione appena conclusa con un lungo post:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Cristiano Ronaldo (@cristiano)

“Con questi traguardi ho raggiunto un obiettivo che mi ero prefissato sin dal primo giorno in cui sono arrivato in Italia – spiega il portoghese, che elenca tutti i trofei vinti tra serie A, Premier League e Liga a livello personale e di club, compreso il primo titolo di capocannoniere da quando è sbarcato nella Penisola – e ho già detto che non inseguo i record, i record mi inseguono: il calcio è un gioco collettivo, ma è attraverso il superamento individuale che aiutiamo le nostre squadre a raggiungere i loro obiettivi”.
Il messaggio si conclude con un appello ai suoi tifosi: “Questo è ciò per cui lavoro, questo è ciò che mi commuove ed è ciò per cui continuerò sempre a inseguire fino all’ultimo giorno.
Grazie a tutti coloro che hanno preso parte a questo viaggio! Stiamo insieme”.   LEGGI E GUARDA TUTTE LE ULTIMISSIME SUI BIANCONERI!   JUVENTUS   PIEMONTE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Partita del cuore: Buffon, senza parole per tanta idiozia
Dopo la denuncia di Aurora Leone dei The Jackal di essere stata cacciata perché donna. Si dimette il direttore generale
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
25 maggio 2021
18:02
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Una raccolta di beneficenza, inclusiva per definizione, non può trasformarsi nel teatro di assurde discriminazioni sessiste. Sono senza parole di fronte a tanta idiozia”: così il portiere Gianluigi Buffon sulla questione legata alla Partita del Cuore e al caso di Aurora Leone, cacciata perché donna.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Stasera in ogni caso sarò in campo per contribuire alla ricerca contro i tumori, al fianco di altre colleghe e colleghi, artiste ed artisti, felice di essere utile alla causa” aggiunge Buffon sul proprio profilo Twitter.
“Io, Gian Luca Pecchini, dirigente della Nazionale italiana Cantanti, mi assumo la responsabilità di quello che è accaduto dimettendomi dal mio incarico in attesa di parlare personalmente con Aurora Leone”. Lo annuncia in una nota lo stesso dirigente. “Ci tengo però a sottolineare, a scanso di equivoci, che nessun artista si è reso conto dell’episodio in questione; i presenti si sono accorti di quello che stava accadendo nel momento in cui Aurora e Ciro si sono alzati per andarsene via”. La Partita del Cuore è in programma questa sera a Torino (in tv per la prima volta su Canale 5).
“Vi spieghiamo cosa è successo stasera alla Partita del cuore”. Così inizia il video denuncia di Aurora Leone, attrice del gruppo comico dei The Jackal, vittima di discriminazione “in quanto donna”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
L’episodio è accaduto alla vigilia della Partita del Cuore, la prima targata Mediaset, che andrà in scena stasera all’Allianz Stadium di Torino tra Nazionale Cantanti e la squadra dei Campioni per la Ricerca. Aurora Leone dice di essere stata convocata per la partita nel team dei Campioni insieme al collega Ciro Priello, il vincitore del recente programma Lol. Nelle sue storie su Instagram racconta insieme a Priello che durante la cena ufficiale della vigilia della partita, il direttore generale della nazionale cantanti Gianluca Pecchini si è avvicinato al loro tavolo invitandoli ad alzarsi e ad andarsene dal tavolo della squadra, perché “non aperto alle donne”: “vai al tavolo delle donne”, avrebbe aggiunto Pecchini. La ragazza ha reagito dicendo “ma io non sono un’accompagnatrice, sono stata convocata”.

Leone e Priello raccontano l’episodio nel dettaglio: “Gli abbiamo fatto presente che io sono una giocatrice”. Lui, Pecchini, ha insistito: “Non farmi spiegare perché non puoi stare seduta qui, tu non puoi e basta”. Il motivo sarebbe stato proprio l’essere donna, e non il fatto che i due facessero parte della squadra avversaria, cioè i Campioni per la Ricerca: “Ciro può stare, tu no, non puoi stare seduta qui, sono le nostre regole. Non mi fare spiegare perché”. “Ma questa è una partita di beneficenza, non la Champions League”, hanno aggiunto. “Ci tengo a precisare – dice Leone – che il presidente piemontese della Ricerca contro il cancro si è scusato con noi e si dissocia da questo. Noi non parteciperemo alla Partita, non ce la sentiamo”. Poi concludono, “Ciò nonostante dobbiamo sostenere questo progetto, donate perché questo è lo scopo della partita”.
La replica della Nazionale Cantanti, prima delle dimissioni di Pecchini: “Mai discriminazioni” – La Nazionale cantanti ha risposto con un post ufficiale alle accuse di sessismo lanciate da Aurora Leone e da Ciro dei The Jackal, esprimendo profondo disappunto per l’accaduto: “Alessandra Amoroso, Madame, Jessica Notaro, Gianna Nannini, Loredana Berté, Rita Levi di Montalcini – si legge – sono solo alcuni dei nomi delle tantissime donne che dal 1985 (anno in cui abbiamo giocato a San Siro, per la prima volta, contro una compagine femminile) hanno partecipato e sostenuto i nostri progetti. Il nostro staff è quasi interamente composto da donne, come quest’anno sono donne le conduttrici e la terna arbitrale della “Partita del Cuore”. La Nazionale Italiana Cantanti non ha mai fatto discriminazioni di sesso, fama, genere musicale, colore della pelle, tipo di successo e follower. C’è solo una cosa nella quale la Nazionale Italiana Cantanti non è mai scesa a compromessi: noi non possiamo accettare ARROGANZA, MINACCE, MALEDUCAZIONE E VIOLENZA VERBALE DAI NOSTRI OSPITI”.
Fondazione ricerca cancro si dissocia – “La Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro e i nostri Campioni per la Ricerca vivono con profondo rammarico e si dissociano da quanto è accaduto nelle ultime ore”. Così su Facebook a proposito dell’episodio che ha coinvolto l’attrice Aurora Leone.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Portiamo avanti da sempre i valori della solidarietà e della condivisione e anche questa volta vogliamo ritrovarci tutti insieme in campo, uniti in un unico obiettivo: sostenere la Ricerca. La lotta contro il cancro non si può fermare: proprio come dice #AuroraLeone dei the Jackal niente deve in alcun modo contrastare la causa meravigliosa per cui si organizzano queste partite!”
Eros Ramazzotti, non scendo in campo – Il cantante Eros Ramazzotti non scenderà in campo per disputare la Partita del Cuore. Il cantante è intervenuto dopo lo scoppio della polemica dell’attrice dei The Jackal Aurora Leone con un post pubblicato sui suoi social: “Noi non siamo sessisti e tantomeno razzisti o omofobi, anzi, ognuno fa qualcosa per chi ha bisogno (da anni e in tempi non sospetti) sinceramente per un comportamento incauto di due persone dello staff, non possiamo passare per quello che non siamo. W sempre la solidarietà. W le donne che sono parte fondamentale della nostra vita”. E ancora: “Noi della NIC (Nazionale italiana cantanti) non siamo stati coinvolti direttamente nella vicenda scaturita dal comportamento di due persone dello staff. Stavamo parlando tra di noi mentre cenavamo, abbiamo sentito delle voci alzarsi senza capire cosa stesse succedendo. Io ho provato a recuperare la situazione che era oramai precipitata”. Ha deciso, poi, di non scendere in campo: “Sono da sempre contro ad ogni forma di violenza e mi dissocio completamente da ogni atteggiamento discriminatorio. La Nazionale cantanti nasce su altri presupposti e con l’ambizione di essere un modello positivo, ma a queste condizioni, con questa dirigenza, non me la sento di scendere in campo”. Anche la figlia Aurora Ramazzotti ha detto la sua sulla vicenda con un post sui suoi profili social: “C’è da dissociarsi ad alta voce e che non si dica più che il nostro è un Paese inclusivo; cose come questa succedono sempre. La strada da fare è lunga. Il maschilismo esiste. Solidarietà a Aurora Leone”. .
Ruggeri, Aurora ti aspettiamo – Enrico Ruggeri, in veste di Presidente e Capitano della Nazionale Cantanti, è intervenuto in una breve diretta Instagram per annunciare che sono stati presi dei provvedimenti contro chi ha allontanato Aurora Leone, si tratterebbe di due volontari. In più il cantante che ha sostenuto l’importanza della ricerca scientifica, ha invitato l’attrice a scendere in campo: “Ti aspettiamo per giocare insieme” ha detto . “Per cui, quello che posso fare è mostrare la maglia di Aurora e se qualcuno la conosce ditele che noi la stiamo aspettando in campo per cercare di porre rimedio a questo incidente per il quale abbiamo preso provvedimenti. Ma la cosa importante è ritrovarci tutti assieme perché tutto questo è più importante di qualsiasi altra cosa. Aurora se vuoi noi siamo pronti abbiamo un posto per giocare e per renderci utili”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Milan-Donnarumma, le strade si separano
Arrivo di Maignan a Milano definisce l’addio del portiere italiano
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
25 maggio 2021
17:14
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Le strade di Milan e Gigio Donnarumma sono destinate a separarsi. L’arrivo di Maignan a Milano definisce la fine della storia di Donnarumma con il club rossonero iniziata con le giovanili nel 2013.
Il contratto dell’attuale portiere del Milan è in scadenza al 30 giugno, impossibile negli ultimi mesi trovare l’intesa per il prolungamento. Il club rossonero aveva offerto 8 milioni di euro netti a stagione, non abbastanza. Oltretutto nell’esito della trattativa sono pesate le commissioni chieste dall’agente Mino Raiola, che si sarebbero aggirate intorno ai 15-20 milioni.

Per Maignan sarebbe pronto un triennale con il club rossonero a circa 3 milioni di euro a stagione.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Conceicao verso Napoli, il Porto rilancia
Stampa portoghese: pronto rinnovo per altre due stagioni
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
25 maggio 2021
11:19
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La fine del ciclo di Sergio Conceicao al Porto potrebbe essere imminente: il tecnico è in cima alla lista dei desideri di Aurelio De Laurentiis per il dopo Gattuso ma in Portogallo non si esclude che il tecnico possa invece accettare l’offerta di rinnovo dei ‘dragoni’. Lo scrive oggi il quotidiano “A Bola” sottolineando che le prossime ore sono decisive per il futuro di Conceicao e che il tecnico ancora non ha informato il presidente Pinto da Costa del suo addio.

Secondo la stampa portoghese oggi il tecnico dovrebbe incontrare la dirigenza del Porto che sarebbe pronta ad offrire un rinnovo di contratto per due anni.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Europa league: United-Villarreal finale con tante incognite
Red Devils puntano al bis, spagnoli vogliono sfatare tabù
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
25 maggio 2021
11:37
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Da una parte la voglia di centrare il secondo sigillo in quattro anni, dall’altra il sogno di sfatare il tabù delle grandi competizioni europee: Manchester United e Villarreal arrivano alla finale di Europa League con trascorsi e cammini diversi, ma entrambe con l’obiettivo di alzare il trofeo a Danzica.
La finale vede in testa alle preferenze di Snai la squadra di Solskjaer: nelle scommesse sul vincente (che tiene conto anche di eventuali supplementari e rigori) il bis dei Red Devils dopo quello del 2017 si gioca a 1,40, mentre è dato a 2,90 il Sottomarino Giallo.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La pratica chiusa già nei tempi regolamentari vale 1,80 per gli inglesi. Il colpo spagnolo nei 90 minuti si assesta invece a 4,50, il pareggio è a 3,50.
Lo United ha segnato otto reti nella doppia semifinale contro la Roma, subendone cinque: stavolta c’è equilibrio nelle quotazioni del Goal, a 1,87, e del No Goal (1,85). Quattro anni fa il Manchester trionfò per 2-0 ai danni dell’Ajax: un risultato che potrebbe riproporsi contro il Villarreal a 8,50, anche se i bookie danno più credito all’1-0, sempre a favore dei britannici, a 6,25. Anche nell’atto conclusivo vinto dallo United nel 2017 c’era Paul Pogba, spesso decisivo pure in questa edizione. Contro gli olandesi aprì le danze per poi lasciar spazio al raddoppio di Mkhitaryan: un altro sigillo del francese a sbloccare il tabellino paga 13 volte la posta. Tra i marcatori più probabili ci sono sempre Edinson Cavani e Bruno Fernandes, entrambi a 2,75. Per il Villarreal occhi puntati su Gerard Moreno, offerto a 3,50.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ufficiale, Flick sarà ct Germania dopo Europei
Annuncio della Federcalcio tedesca. Sostituirà Loew
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
25 maggio 2021
11:38
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
E’ ufficiale: Hansi Flick, attuale allenatore del Bayern Monaco, sarà il prossimo commissario tecnico della Germania. Lo ha annunciato oggi la federcalcio tedesca (Dfb).
Flick ha firmato un contratto triennale e sostituirà Joachim Loew dopo gli Europei.
“Hansi Flick sarà il nuovo allenatore della nazionale. Il 56enne allenatore ha firmato oggi un contratto fino al 2024, che comprende anche la durata del Campionato Europeo in casa”, ha reso noto la DFB in una dichiarazione.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Genoa: Ballardini ‘Resto? Penso di sì’
“Rinnovo automatico in caso di salvezza, ma ultima parola è sua”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
SAVONA
25 maggio 2021
11:39
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Rimango al Genoa? Bisogna chiederlo al presidente, io credo di sì”. Così questa mattina l’allenatore Davide Ballardini nel corso di una visita ad Alassio (Savona) per firmare una piastrella del celebre Muretto a lui dedicata.
Intervistato da Genova24, prima ha spaventato i tifosi con una battuta (“se resto? No”), poi ha spiegato: “Preziosi è molto contento. Quando ho firmato era previsto il rinnovo automatico del contratto in caso di salvezza, quindi la prima e l’ultima parola spettano al presidente”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Europa League: il Manchester United punta alla Coppa
Inglesi non hanno mai fatto gol al Villarreal
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
25 maggio 2021
12:29
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La finale di Europa League di domani sera a Danzica vedrà contrapporsi il Manchester United, 58 titoli nazionali e 8 internazionali, e il Villareal, 2 volte vincitore dell’Intertoto e alla prima vera finale europea. Due mondi agli antipodi che allo stadio Energa Gdańsk saranno uno di fronte all’altro per conquistare il secondo trofeo continentale per importanza.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
I numeri, e le rose, non lasciano dubbi neanche agli esperti di Sisal Matchpoint che vedono il successo degli inglesi a 1,85 contro il 4,75 del Sottomarino Giallo con il pareggio in quota a 3,40. Rimane ampia la forbice per il trionfo finale con i Red Devils avanti 1,42 rispetto al 3,00 degli spagnoli. In sole sei occasioni la competizione si è decisa ai rigori: l’ipotesi che ciò accada mercoledì sera si gioca a 6,00. Nonostante la bilancia dei pronostici penda dalla parte di Cavani e compagni va però notato un curioso particolare: Manchester United e Villareal si sono incrociate in Europa in quattro occasioni, l’ultima 13 anni fa, e tutte le sfide si sono sempre concluse sullo 0-0. L’ennesimo pareggio a reti bianche tra le due formazioni è in quota a 8,25.
Gli occhi di tutti saranno ovviamente sulla coppia d’oro dei Red Devils formata da Bruno Fernandes ed Edison Cavani. Secondo gli esperti di Sisal Matchpoint sono i più accreditati a entrare nel tabellino dei marcatori visto che una loro segnatura si gioca a 2,75. Sul versante opposto, però, non bisognerà lasciare spazio né a Gerard Moreno né a Paco Alcácer. Se la rete del primo è in quota a 3,50, si sale leggermente, fino a 4,25, per vedere il numero 17 realizzare il suo settimo gol nella manifestazione. C’è poi chi, a distanza di quattro anni, vorrebbe mettere nuovamente il sigillo in finale. Paul Pogba, nella finale con l’Ajax, aprì le marcature: vederlo nuovamente a segno nella prima frazione di gioco pagherebbe 12 volte la posta.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Napoli: Osimhen saluta Gattuso “grazie per la mia crescita”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
NAPOLI
25 maggio 2021
13:04
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Sei stato determinante per la mia crescita, non solo come allenatore ma anche come uomo”. Così Viktor Osimhen inizia il suo post su Instagram in cui saluta Rino Gattuso, l’allenatore che gli ha insegnato come essere un bomber anche in Italia.

“Ho apprezzato molto – scrive il 22nne nigeriano che ha appena concluso la sua prima stagione a Napoli – tutto quello che hai fatto per me dentro e fuori dal campo, ti ho ammirato come giocatore e poter lavorare con te e poterti chiamare Boss è stato qualcosa che non dimenticherò mai! Ti terrò sempre in grande considerazione per sempre e ti auguro tutto il meglio per la tua nuova avventura boss”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Partita del Cuore: Aurora dei The Jackal, cacciata perché donna
La denuncia con Ciro Priello. La Nazionale Cantanti si dissocia
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
25 maggio 2021
13:25
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
”Cacciata, perchè donna: mi hanno detto non puoi stare qui”. Aurora Leone, l’attrice dei The Jackal era stata convocata per partecipare alla Partita del Cuore, in programma il 25 maggio in diretta su Canale 5 dall’Allianz Stadium di Torino.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ma alla cena prima del match è stata invitata ad andarsene da Gianluca Pecchini, dg della Nazionale : “Da quando in qua le donne giocano a calcio?”. Una storia surreale, quella denunciata sui loro profili Instagram da Aurora Leone e Ciro Priello, volti dei The Jackal.
La Nazionale cantanti ha risposto con un post ufficiale esprimendo profondo disappunto per l’accaduto: “Alessandra Amoroso, Madame, Jessica Notaro, Gianna Nannini, Loredana Berté, Rita Levi di Montalcini sono solo alcuni dei nomi delle tantissime donne che dal 1985 (anno in cui abbiamo giocato a San Siro, per la prima volta, contro una compagine femminile) hanno partecipato e sostenuto i nostri progetti. Il nostro staff è quasi interamente composto da donne, come quest’anno sono donne le conduttrici e la terna arbitrale della “Partita del Cuore”.
La Nazionale Italiana Cantanti non ha mai fatto discriminazioni di sesso, fama, genere musicale, colore della pelle, tipo di successo e follower. C’è solo una cosa nella quale la Nazionale Italiana Cantanti non è mai scesa a compromessi: noi non possiamo accettare ARROGANZA, MINACCE, MALEDUCAZIONE E VIOLENZA VERBALE DAI NOSTRI OSPITI”.
Eros Ramazzotti, volto di punta della Nazionale Cantanti, ha annunciato che non scenderà in campo, pur respingendo le accuse di sessismo, razzismo o omofobia: “Sinceramente per un comportamento incauto di due persone dello staff, non possiamo passare per quello che non siamo. W sempre la solidarietà. W le donne che sono parte fondamentale della nostra vita”.
Ed Enrico Ruggeri, capitano della Nazionale Cantanti, ha lanciato un appello: “Aurora, ti aspettiamo”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Oriali “Donnarumma sereno, speriamo mercato veloce”
“Sarebbe meglio avere situazioni risolte prima dell’Europeo”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
SANTA MARGHERITA DI PULA
25 maggio 2021
13:33
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Donnarumma? Ci siamo salutati, mi sembra tranquillo e sereno. Certo sarebbe bello che tutte le situazioni di mercato si risolvessero prima del via agli Europei”.
Così il manager della Nazionale, Lele Oriali, sul portiere azzurro in queste ore sempre più vicino all’addio al Milan. La nazionale è in ritiro da ieri sera al Forte Village di Santa Margherita di Pula in vista dell’amichevole di venerdì a Cagliari contro San Marino.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Atalanta; De Roon, ‘mi scuso con l’arbitro Mariani’
Su Instagram: ‘Gesto irrispettoso nei suoi confronti’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
25 maggio 2021
13:34
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Voglio scusarmi sinceramente col signor Mariani, l’arbitro della nostra ultima partita”. Marten de Roon, squalificato 4 giornate con 10 mila euro di multa per il pugno alla nuca di Rade Krunic e lo spintone “con l’avambraccio” (così recita il dispositivo del giudice sportivo) all’arbitro nel finale della partita di domenica sera dell’Atalanta contro il Milan a Bergamo, in una story di Instagram rivolge le proprie scuse (in inglese) allo stesso Maurizio Mariani della sezione di Aprilia che l’ha espulso nell’occasione del secondo rigore concesso ai rossoneri.
“Il mio gesto nei suoi confronti è stato inaccettabile e irrispettoso – ha spiegato il centrocampista nerazzurro -. Accetto le quattro partite di sospensione e capisco che azioni come questa non devono più accadere”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Europei:medico azzurri “infortunati potenzialmente recuperabili”
“Verrati? Sempre meglio, si valuta impiego a torneo avviato”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
SANTA MARGHERITA DI PULA
25 maggio 2021
13:43
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Primo giorno di allenamento per gli azzurri al Forte Village di Santa Margherita di Pula, nel sud Sardegna. Test atletici e prime corse dopo la fine del campionato per i trentadue giocatori arrivati ieri nell’isola in vista della amichevole di venerdì con San Marino.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ma l’obiettivo è quello degli Europei. Buone notizie dalla staff medico: “Tutti i giocatori non in perfette condizioni fisiche – ha detto a fine seduta il medico della Nazionale Andrea Ferretti – sono potenzialmente recuperabili. Bisogna valutare giorno per giorno ma ora come ora per tutti non è escluso il recupero”.
Le condizioni più serie sembrano quelle di Verratti: “Ma il ginocchio – ha detto Ferretti – non va male. Si può considerare anche eventualmente l’ipotesi di un impiego a Europeo avviato: si devono però fare delle valutazioni. Importante per tutti i giocatori la collaborazione dei club che ci hanno fornito indicazioni fondamentali sulle condizioni dei giocatori”.
Gli altri del gruppetto di acciaccati? “Quello che sta meglio è Acerbi- ha spiegato- poi stiamo tenendo sotto controllo le condizioni di Sensi e Raspadori. Spinazzola e Pellegrini arrivano da infortuni relativamente più datati”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Rino Gattuso è il nuovo allenatore della Fiorentina
In mattinata il saluto del tecnico al Napolil: “Un anno e mezzo che terrò nel cuore”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
NAPOLI
25 maggio 2021
17:43
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Gennaro Gattuso è il nuovo tecnico della Fiorentina. Lo annuncia il club viola sul proprio sito.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Gattuso sarà il nuovo allenatore della Fiorentina” – si legge -. Il Presidente Rocco Commisso annuncia al popolo viola la guida tecnica della prima squadra a partire dal 1 luglio 2021″.
In mattinata il tecnico aveva tributato un caloroso saluto al Napoli:
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Allenare il Napoli è stato bellissimo: un anno e mezzo intenso e prezioso, un’esperienza che porterò a lungo nel cuore. Nei giorni della vittoria in Coppa Italia – spiega Gattuso – e in tanti altri momenti ho sentito forte l’affetto unico dei napoletani verso la loro squadra. Affetto che, insieme al mio staff, mi sono sforzato di ricambiare, lavorando ogni giorno con la massima dedizione e professionalità. Adesso le nostre strade si separano, però non dimenticherò mai questi mesi emozionanti”.
“Sei stato determinante per la mia crescita, non solo come allenatore ma anche come uomo”. Così Viktor Osimhen inizia il suo post su Instagram in cui saluta Rino Gattuso, l’allenatore che gli ha insegnato come essere un bomber anche in Italia. “Ho apprezzato molto – scrive il 22nne nigeriano che ha appena concluso la sua prima stagione a Napoli – tutto quello che hai fatto per me dentro e fuori dal campo, ti ho ammirato come giocatore e poter lavorare con te e poterti chiamare Boss è stato qualcosa che non dimenticherò mai! Ti terrò sempre in grande considerazione per sempre e ti auguro tutto il meglio per la tua nuova avventura boss”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Europei: Oriali “ora un po’ di relax prima di Coverciano”
“Occasione per stare insieme dopo due anni durissimi”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
SANTA MARGHERITA DI PULA
25 maggio 2021
13:53
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
In ritiro-relax in Sardegna, prima del vero raduno a Coverciano in vista dell’esordio agli Europei contro la Turchia. “Una scelta – ha detto il team manager della Nazionale, Lele Oriali – per dare ai giocatori la possibilità di stare 4-5 giorni con le famiglie e allo stesso tempo per capire le condizioni di ognuno di loro.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Siamo contenti: ci si ritrova tutti insieme. Molte cose saranno concesse in questi giorni. Quando si riprenderà a Coverciano rientreremo nella bolla”.
Oriali non parla per ora di addio alla Nazionale: “Sono contento di essere qui – ha detto – sono valutazioni che si faranno più avanti naturalmente dopo aver parlato con il presidente e con Mancini”. Due battute sul nuovo arrivato Raspadori: “Ha dimostrato in campionato le qualità che ha – ha spiegato – e infatti è qui con noi. Non ha una struttura fisica da area di rigore. Però davanti al portiere si fa sentire, ha senso del gol”.
Clima sereno, ribadisce Oriali: “È un gruppo che ho visto crescere- ha detto- ed è la conferma del grande lavoro svolto da Mancini. Non dimentichiamoci che eravamo reduci da una brutta delusione. I giocatori arrivano da due stagioni di fila senza interruzioni, ad agosto molti di loro hanno giocato delle finali. Lo stress potrebbe essere più mentale che fisico, ma questo discorso vale anche per gli avversari”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Modric rinnova, con il Real Madrid fino al giugno 2022
Il centrocampista croato è con i madrileni dal 2012
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
25 maggio 2021
14:04
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Luka Modric non lascia il Real Madrid. Il 35enne centrocampista croato, capitano della sua Nazionale e vicecampione del mondo nel 2018, ha infatti firmato il rinnovo di un anno di contratto con i blancos, e dunque resterà fino al giugno 2022.
Lo ha reso noto il club sui suoi profili social.
Al Real Madrid dal 2012, il fuoriclasse croato ha vinto praticamente tutto quel che c’era da vincere, fra l’altro 4 volte la Champions, 4 volte il Mondiale per Club, e poi 2 campionati , 3 Supercoppe europee e altri trofei vari. Modric, che è stato anche Pallone d’oro nel 2018, con la maglia del Real ha disputato 391 partite segnando 28 gol.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Europei: finale a Wembley, ipotesi senza restrizioni di pubblico
Autorità britanniche sperano di avere stadio al completo
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
25 maggio 2021
15:04
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La finale dell’Europeo, in programma il prossimo 11 luglio a Wembley, potrebbe svolgersi senza restrizioni né limitazioni di pubblico, davanti a 90mila spettatori. E’ questa la speranza delle autorità britanniche dopo gli ottimi risultati, in termini di contenimento dei contagi, registrati negli eventi pubblici organizzati tra aprile e maggio in Inghilterra.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Nell’ambito della graduale riapertura voluta da Downing Street, sono stati organizzati una decina di test di sostenibilità – tra i quali una seminale di Fa Cup e la finale di Coppa di Lega, oltre a concerti, e serate in discoteca – che avevano coinvolto in totale 58mila persone. Gli esami che sono stati condotti nelle settimane successive hanno evidenziato solo 15 positività, nessuno tra gli spettatori delle due partite.
Un esito che fa ben sperare il Ministro della Cultura, Oliver Dowden, pronto ad aumentare il numero di spettatori consentito durante gli europei. “Non vedo l’ora di poter vedere Wembley nuovamente pieno, potrebbe anche non mancare tanto tempo”, le parole di Dowden. Le prime due gare che si svolgeranno a Wembley – il doppio impegno dell’Inghilterra contro la Croazia (13 giugno) e la Scozia (18 giugno) – si giocheranno davanti a 22mila tifosi: qualora, però, dal 21 giugno il governo britannico decidesse di eliminare – come appare probabile – la regola del distanziamento interpersonale, la finale di Euro 2021 potrebbe svolgersi in una cornice inedita, almeno negli ultimi 15 mesi, in un Wembley tutto esaurito.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Maignan supera visite col Milan, ora la firma
Portiere atteso nella sede del club rossonero
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
25 maggio 2021
15:14
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il portiere Mike Maignan, arrivato ieri in tarda serata a Milano, ha superato le visite mediche con il Milan e ricevuto l’idoneità sportiva. Ora andrà nella sede del club rossonero per firmare il nuovo contratto.
Per Maignan è pronto un triennale.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Napoli: si allontana Conceicao, ipotesi Spalletti o Inzaghi
In lizza resta anche il tecnico campione di Francia, Galtier
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
NAPOLI
25 maggio 2021
15:14
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
E’ in pieno giro la giostra che porterà il nuovo allenatore alla panchina del Napoli, da dove pare sia sceso Sergio Conceicao. Il portoghese, dopo essere stato in pole per 24 ore, non ha però trovato il giusto feeling con il club azzurro, sia sui progetti economici sia per la mancanza della Champions League.

Il Napoli ha fatto però subito ripartire il casting per la sostituzione di Rino Gattuso. Tra i candidati resta Christophe Galtier, fresco campione di Francia alla guida del Lilla, che è pronto a cambiare panchina ma è cercato anche in patria: “Non ho ancora preso la mia decisione. Non ci sono solo Lione e Nizza, anche il Napoli, tra gli altri”, ha confermato ieri sera a Radio Montecarlo.
In lizza anche Luciano Spalletti che vuole tornare ad allenare dopo due anni di stop e potrebbe essere l’uomo scelto da De Laurentiis che però starebbe pensando anche a Simone Inzaghi, che potrebbe lasciare la Lazio. Su di lui, De Laurentiis avrebbe avuto anche il via libera del collega della Lazio Claudio Lotito, che starebbe virando proprio sull’ex azzurro Rino Gattuso.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Tv: “Giostra dei Gol”, interrogazione Pd a Draghi
Iniziativa del senatore Giacobbe e 22 parlamentari
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
25 maggio 2021
15:39
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Continuano le iniziative per scongiurare la chiusura della trasmissione di Rai Italia “La Giostra dei Gol”. Ultima in ordine di tempo è l’interrogazione parlamentare del senatore del Pd, Francesco Giacobbe, firmata da 22 parlamentari nella quale si chiede di sapere se “il Presidente del Consiglio Draghi è a conoscenza del rischio di chiusura di una trasmissione televisiva calcistica storica (La Giostra dei Gol) trasmessa dal servizio pubblico radiotelevisivo all’estero e se non consideri opportuno adottare ogni iniziativa volta a tutelare la prosecuzione di tale esperienza che appartiene al patrimonio culturale di una vastissima comunità di connazionali italiani nel mondo”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“L’appello è stato lanciato dal quotidiano italiano Gente d’Italia e ci vede come Partito Democratico impegnati alla risoluzione del problema – dichiara il senatore Francesco Giacobbe – il presente e il futuro del rapporto dell’Italia con le sue collettività nel mondo passano dall’investimento in lingua e cultura, una scelta che dovrebbe vedere la RAI sulla stessa lunghezza d’onda, potenziando l’investimento e il palinsesto destinato ai nostri connazionali all’estero attraverso RAI Italia”.
“Credo che la tradizione calcistica italiana faccia parte della cultura nazionale italiana – continua il parlamentare – e che la decisione di chiudere il programma calcistico potrebbe rappresentare non solamente una decurtazione del palinsesto televisivo, ma una sorta di recisione del legame con la terra d’origine”.
L’interrogazione di Giacobbe è firmata anche da Francesco Verducci, Caterina Biti, Valeria Fedeli, Mauro Antonio Donato Laus, Vanna Iori, Mino Taricco, Tatjana Rojc, Anna Rossomando, Bruno Astorre, Alessandro Alfieri, Dario Parrini, Gianni Pittella, Luciano D’Alfonso, Daniele Manca, Vincenzo D’Arienzo, Vito Vattuone, Andrea Ferrazzi, Dario Stefano, Eugenio Comincini, Monica Cirinnà, Paola Boldrini.   POLITICA

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Europei: Rep. Ceca convoca 25 giocatori, sub judice Kudela
Atteso responso Uefa per Kudela, il 26mo, accusato di razzismo
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
25 maggio 2021
15:54
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il ct della Nazionale di calcio della Rep. Ceca, Jaroslav Silhavy ha diramato l’elenco dei convocati per i prossimi campionati europei.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Si tratta di 25 giocatori, mentre il nome del 26mo è ancora in sospeso. Il posto sarebbe del difensore Ondrej Kudela che gioca nello Slavia Praga, ma la sua possibilità di partecipazione al torneo è legata al procedimento disciplinare in corso nei suoi confronti, con l’accusa di razzismo, che la Uefa esaminerà mercoledì.
Kudela il mese scorso si è preso ben 10 giornate di squalifica dai tornei internazionali per presunti insulti razzisti contro il centrocampista dei Glasgow Rangers Glen Kamara, in occasione di una partita di Europa league. In caso di conferma della squalifica, il ct Silhavy dovrà indicare il sostituto, di cui però non è stato fatto il nome.
I cechi, qualificati per la settima volta agli Europei, affronteranno Scozia e Croazia a Glasgow e l’Inghilterra a Wembley nel Gruppo D. Il raduno della squadra è previsto il 30 maggio e il giorno dopo partiranno per un ritiro in Italia, dove disputeranno due amichevoli contro Italia (4 giugno, Bologna) e Albania (8 giugno, Praga). L’ex Cecoslovacchia ha vinto gli Europei nel 1976, mentre la Repubblica Ceca, che si è separata dalla Slovacchia nel 1993, è stata finalista nel 1996 e terza nel 2004.
I convocati della Rep. Ceca:.
– Portieri: Ales Mandous (Sigma Olomouc), Jiri Pavlenka (Bremen / GER), Tomas Vaclik (Siviglia / ESP) – Difensori: Jan Boril (Slavia Praga), Jakub Brabec (Viktoria Pilsen), Ondrej Celustka ( Sparta Prague), Vladimir Coufal (West Ham / ENG), Pavel Kaderabek (Hoffenheim / GER), Tomas Kalas (Bristol / ENG), Ales Mateju (Brescia / ITA), David Zima (Slavia Prague) – Centrocampisti: Antonin Barak (Verona / ITA), Vladimir Darida (Hertha / GER), Adam Hlozek (Sparta Praga), Tomas Holes (Slavia Praga), Jakub Jankto (Sampdoria / ITA), Alex Kral (Spartak Mosca / RUS), Lukas Masopust (Slavia Praga), Jakub Pesek (Slovan Liberec), Tomas Soucek (West Ham / ENG), Petr Sevcik (Slavia Prague) – Attaccanti: Michael Krmencik (PAOK / GRE), Tomas Pekhart (Legia Warsaw / POL), Patrik Schick (Leverkusen / GER), Matej vydra.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Europei: ct inglese fa prima selezione convocati, sono 33
Southgate aspetta le finali di coppa prima di scegliere i 26
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
25 maggio 2021
16:10
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il ct dell’Inghilterra Gareth Southgate ha diffuso un elenco di 33 nomi dai quali sceglierà i 26 convocati per i campionati Europei. Molti giocatori inglesi sono ancora impegnati con le rispettive squadre nelle finali europee, e il tecnico ha preferito aspettare prima di prendere decisioni definitive.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
a lista finale dei convocati sarà diramata l’1 giugno. In questo primo elenco di giocatori ci sono anche alcuni casi da valutare fino all’ultimo giorno utile, come quello di Harry Maguire, difensore centrale dei Red Devils, che si è infortunato a una caviglia il 9 maggio scorso. Kalvin Phillips, centrocampista del Leeds che ha giocato 7 delle ultime 10 partite della Nazionale ma è stato colpito alla spalla destra domenica, nell’ultima giornata di Premier League.
Provvisoriamente incluso in lista anche il capitano del Liverpool, Jordan Henderson, che non gioca da febbraio.
La lista provvisoria di 33 convocati – Portieri: Jordan Pickford (Everton), Dean Henderson (Manchester United), Sam Johnstone (West Brom), Aaron Ramsdale (Sheffield United) – Difensori: Luke Shaw, Harry Maguire (Manchester United), Ben Chilwell, Reece James (Chelsea), John Stones, Kyle Walker (Manchester City), Tyrone Mings (Aston Villa), Conor Coady (Wolves) Kieran Trippier (Atletico Madrid/ESP), Trent Alexander-Arnold (Liverpool), Ben Godfrey (Everton), Ben White (Brighton) – Centrocampisti: Declan Rice, Jesse Lingard (West Ham), Jordan Henderson (Liverpool), Kalvin Phillips (Leeds), Mason Mount (Chelsea), Jude Bellingham (Borussia Dortmund/GER), James Ward-Prowse (Southampton) – Attaccanti: Phil Foden, Raheem Sterling (Manchester City), Jack Grealish (Aston Villa), Harry Kane (Tottenham), Marcus Rashford, Mason Greenwood (Manchester United), Jadon Sancho (Borussia Dortmund/GER), Dominic Calvert-Lewin (Everton), Bukayo Saka (Arsenal), Ollie Watkins (Aston Villa).
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il campionato di Serie B 2021/22 scatterà il 21 agosto
Open day il 20, assemblea approva la goal line camera
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
26 maggio 2021
15:41
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
L’Assemblea della Lega calcio di Serie B, alla quale hanno partecipato tutte le società in videoconferenza, ha deliberato le date d’inizio e della fine del campionato 2021/22. Il campionato cadetto scatterà il 21 agosto, con l’open day di venerdì 20, e si concluderà il 6 maggio.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
i giocherà, come tradizione, nel ‘boxing day’ (26 dicembre) e poi il 29 dicembre, con la sosta invernale prevista dal 30 dicembre al 14 gennaio 2022. Il campionato si fermerà durante gli impegni delle Nazionali.
L’Assemblea ha inoltre approvato la ‘Goal line camera’, che è stata illustrata dal presidente Mauro Balata e che andrà a integrare la tecnologia Var per tutte le situazioni relative al pallone sulla linea di porta; questo vale anche per i falli e i fuorigioco nell’area di rigore, grazie a una particolare precisione dovuta all’alta frequenza di fotogrammi. L’Assemblea ha approvato la proposta all’unanimità, individuando nel progetto un obiettivo che qualifica e impreziosisce ulteriormente la Serie B.
Slittato dal 5 al 12 giugno l’inizio dei Playoff (con finale il 19) per permettere il recupero di alcune partite del campionato Primavera 2, mentre si giocherà la Supercoppa fra Verona e Pescara, le due squadre vincitrici dei gironi: data e luogo saranno comunicati nei prossimi giorni. L’Assemblea ha infine approvato la proposta di riforma del campionato Primavera 2 che verrà discussa il 9 giugno in Consiglio federale.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Paesi Bassi e Austria, doppia amichevole per le Azzurre
Ultime due gare della stagione il 10 e il 14 giugno
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
25 maggio 2021
16:52
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Torna in campo la nazionale femminile guidata da Milena Bertolini con una doppia sfida. A due mesi dall’ultimo appuntamento – la doppia sfida amichevole contro l’Islanda giocata ad aprile – le azzurre giocheranno le ultime due gare della stagione: affronteranno il 10 giugno i Paesi Bassi allo stadio “Paolo Mazza” di Ferrara e il 14 saranno ospiti dell’Austria al “Wiener Neustadt Arena”, poco distante da Vienna.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Continua, dunque, il percorso di avvicinamento a Euro 2022. Dopo la vittoria contro Israele e la gioia per aver centrato l’obiettivo, l’Italia si appresta ad aprire un nuovo capitolo della sua storia. Le Azzurre, infatti, a settembre inizieranno il cammino nel girone di qualificazione per il Mondiale del 2023.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Fiorentina “Gattuso è il nuovo allenatore”
L’annuncio del club viola, in panchina dal primo luglio
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
25 maggio 2021
16:56
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Gennaro Gattuso è il nuovo tecnico della Fiorentina. Lo annuncia il club viola sul proprio sito.

“Gattuso sarà il nuovo allenatore della Fiorentina” – si legge -. Il Presidente Rocco Commisso annuncia al popolo viola la guida tecnica della prima squadra a partire dal 1 luglio 2021″.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
E’ ufficiale: De Zerbi tecnico Shakhtar per i prossimi due anni
Per l’ex allenatore del Sassuolo accordo con il club ucraino
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
25 maggio 2021
17:36
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Benvenuto, Roberto!”. Così lo Shakhtar Donetsk ha annunciato l’arrivo di De Zerbi sulla panchina della squadra ucraina.
Il tecnico bresciano, classe ’79, dopo aver concluso la stagione in Serie A con il Sassuolo è volato a Kiev dove ha incontrato il presidente dello Shakhtar Rinat Akhmetov e ha trovato l’accordo che lo legherà alla nuova squadra per le prossime due stagioni.
Il club, nell’ufficializzare l’ingaggio del tecnico italiano, fa sapere che durante la visita di due giorni De Zerbi conoscerà le infrastrutture della capitale dell’Ucraina, compreso l’impianto (l’NSC Olimpiyskiy), dove la squadra gioca le partite casalinghe.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions:sì al pubblico per finale, via a vendita biglietti
Confermata capienza a 16.500 spettatori allo stadio di Porto
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
25 maggio 2021
18:08
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Fino a 16.500 spettatori potranno assistere alla finale di Champions League a Porto sabato, dopo che le autorità portoghesi dato il via libera all’apertra dello stadio al 33% della capienza. Lo ha annunciato l’Uefa che ha dato il via libera alla vendita dei biglietti.
Per questo incontro inizialmente programmato a Istanbul, e trasferito a metà maggio al Dragon Stadium di Porto per consentire il movimento dei tifosi britannici, l’organismo aveva già assegnato 6.000 biglietti a ciascuna finalista, ovvero Chelsea e Manchester City. A questi si aggiungeranno i tradizionali inviti, oltre a “1.700 biglietti riservati al grande pubblico”, venduti da lunedì in base all’ordine di arrivo.
L’accesso allo stadio richiederà la prova di un risultato negativo a un test COVID-19 (test PCR del 26, 27, 28 o 29 maggio 2021 o un test rapido negativo del 28 o 29 maggio 2021). I tifosi provenienti dall’estero dovranno anche rispettare le restrizioni e i requisiti di ingresso alla frontiera che saranno in vigore al momento della finale.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Figc; Bertolini e Nicolato in azzurro fino al 2023
Gravina: “Scelta di continuità, progetto sta dando risultati”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
25 maggio 2021
18:33
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Dopo il prolungamento del contratto di Roberto Mancini la Figc ha ufficializzato oggi il rinnovo fino all’estate 2023 dei contratti del ct della nazionale femminile Milena Bertolini, del tecnico della Under 21 Paolo Nicolato e del coordinatore delle nazionali giovanili Maurizio Viscidi. Hanno firmato il prolungamento del contratto anche i ct delle Nazionali di Futsal e Beach Soccer, Massimiliano Bellarte ed Emiliano Del Duca, che hanno rinnovato rispettivamente fino al giugno 2022 e all’ottobre 2021.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“E’ stata una scelta di continuità, perché il progetto che abbiamo avviato qualche anno fa sta dando i risultati auspicati – le parole del presidente della FIGC Gabriele Gravina -; entusiasmo intorno alla maglia azzurra, maggior coinvolgimento dei tifosi, crescita dei giovani e risultati sul campo sono obiettivi che la nuova struttura del Club Italia ha già centrato, nonostante le difficoltà e i ritardi imposti dalla pandemia. Milena, Paolo, Maurizio, Massimiliano ed Emiliano godono della massima fiducia e con loro vogliamo continuare e migliorarci”.
“Ringrazio il presidente Gravina per la fiducia e l’opportunità. Fa piacere proseguire questo percorso di 4 anni – ha dichiarato Milena Bertolini – che ha portato a un bellissimo Mondiale e ad una importante qualificazione europea. I prossimi due anni saranno altrettanto determinanti per continuare la crescita del movimento”.
La fase finale del Campionato Europeo Under 21 sarà un atteso prologo a EURO 2020. Gli Azzurrini scenderanno in campo lunedì 31 maggio per affrontare il Portogallo nei quarti di finale del torneo continentale. “Ringrazio il presidente Gravina – le parole di Nicolato – e tutte le persone con le quali ho lavorato in questi anni per la stima, professionale e umana, che mi hanno dimostrato. Abbiamo percorso una strada fin qui ricca di soddisfazioni, nel segno della valorizzazione dei nostri calciatori e dell’intero sistema. Migliorarsi continuamente è il nostro obiettivo. E sono certo che insieme sapremo raggiungerlo”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Europei:Riva “entusiasmo Italia, Mancini ha dato bella impronta”
L’ex campione: “Vincere? Nazionale non va per fare la presenza”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
25 maggio 2021
18:52
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Di questa Nazionale mi piace l’entusiasmo, la freschezza il temperamento. Vincere un altro europeo? Perché no, giochiamo per vincere non per fare la presenza”.
Gigi Riva, intervistato al telefono per il Tgsport in onda su Rai due, parla così dell’Italia che sta preparando l’avvicinamento agli europei. Prima tappa a Cagliari, dove gli azzurri venerdì giocheranno l’amichevole con San Marino. “Bei ricordi – dice l’ex attaccante campione d’Europa nel 1968 – vivo la mia vecchiaia pensando a Cagliari e alle soddisfazioni che ho avuto. E anche alla nazionale”. Allo stadio venerdì Riva non ci sarà (“vedrò la partita in tv”). Quanto al ct solo parole di elogio: “Mancini non si discute, ha saputo dare un’impronta tutta sua alla nazionale e con grande successo”. Tra gli azzurri un nome su tutti: “Barella è il nostro preferito” dice Riva.
Sarebbe bello se la nazionale avesse un altro Gigi Riva? “Sarebbe bello anche per Riva avere la Nazionale”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Genoa, Ballardini: “Presto incontrerò i dirigenti”
Per il tecnico rinnovo automatico, ora da impostare stagione
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
25 maggio 2021
19:31
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Con il presidente ci siamo sentiti ieri. Sia lui che Marroccu sono un po’ influenzati e quindi penso che ci vedremo alla fine di questa settimana o all’inizio della prossima”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
avide Ballardini in un colpo solo ha chiuso le porte ad ogni illazione. Sarà ancora lui il tecnico del Genoa per la prossima stagione. La salvezza, raggiunta peraltro con due giorni d’anticipo, infatti ha fatto scattare il rinnovo automatico. “Quando sono arrivato c’era il rinnovo automatico in caso di salvezza, ma come ho detto in altre occasioni la prima e l’ultima parola spettano al presidente”. Più che altro con Preziosi e Marroccu il tecnico dovrà impostare la prossima stagione ed in particolare una campagna estiva non semplice considerando i tantissimi giocatori in prestito di quest’anno.
Tanti dunque gli elementi da valutare, con alcune operazioni già abbozzate via telefono, che si trasformeranno in un piano vero e proprio appena i massimi dirigenti e il tecnico romagnolo potranno incontrarsi di persona. Evento possibile probabilmente la prossima settimana.
Nel frattempo proseguono i saluti dei giocatori in prestito con Luca Pellegrini, reduce da una stagione sfortunata per alcuni infortuni, che via instagram ha voluto ringraziare tutti dal presidente ai medici sino ai tifosi e naturalmente i compagni definiti “gruppo fantastico”.
Domani infine il difensore Edoardo Goldaniga alle 16.30 farà visita ai giovani della scuola e del settore giovanile presso l’impianto della Sciorba del Little Club (primo club ufficiale di tifosi nato in Italia nel 1959) che fa parte della Genoa Academy.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Europei: Ferrari aggregato alla Nazionale dal ct Mancini
Difensore del Sassuolo domani raggiungerà il ritiro in Sardegna
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
25 maggio 2021
21:20
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Gian Marco Ferrari, difensore del Sassuolo, si aggregherà domani al gruppo della Nazionale azzurra di calcio in ritiro a Santa Margherita di Pula, in provincia Cagliari, dov’è in corso il pre-ritiro in vista della fase finale dell’Europeo di calcio del mese prossimo.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Superlega: Uefa apre procedimento contro Juve, Barca e Real
Ai club si contesta potenziale violazione del protocollo legale
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
25 maggio 2021
22:21
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
L’Uefa ha ufficialmente aperto un procedimento contro Juventus, Barcellona e Real, i tre club che ancora formalmente non hanno rinunciato al progetto della Superlega. “Dando seguito all’investigazione condotta dall’Uefa Ethics and Disciplinary Inspectors, in relazione al cosiddetto ‘progetto Superlega’, procedimenti disciplinari sono stati aperti contro Real Madrid, Barcellona e Juventus per una potenziale violazione del quadro giuridico Uefa.
Ulteriori informazioni saranno rese disponibili a tempo debito”, recita la nota della confederazione.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Catania;Gdf sequestra beni per 1 milione a Lo Monaco
Per omesso versamento dell’Iva per la società nel 2015 e 2017
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
CATANIA
26 maggio 2021
09:43
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Beni per oltre un milione di euro sono stati sequestrati dalla guardia di finanza a Pietro Lo Monaco che, in qualità di legale rappresentante pro tempore del Calcio Catania, avrebbe omesso il versamento dell’Iva negli 2015 e 2017. Il provvedimento è stato emesso dal Gip su richiesta della Procura.

Le indagini del Nucleo di polizia economico-finanziaria della Guardia di finanza, che hanno consentito il sequestro di 640 mila euro, sempre per omesso versamento dell’Iva, sono state avviate dopo una segnalazione della locale Direzione provinciale dell’Agenzia delle entrate. Dagli accertamenti è emerso che Lo Monaco, all’epoca dei fatti rappresentate legale del Calcio Catania, ha omesso di versare, per conto della società sportiva, l’imposta relativa agli anni 2015 e 2017, per un importo di oltre un milione di euro.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
E’ morto Tarcisio Burgnich, con l’Inter salì in cima al mondo
L’ex difensore, tra le altre, di Inter e Napoli, aveva 82 anni. Era stato campione d’Europa con l’Italia nel 1968 e vicecampione del mondo nel 1970
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
26 maggio 2021
08:58
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Addio a Tarcisio Burgnich: lo chiamavano la ‘roccia’. Era stato Armando Picchi ad attribuirgli quel nomignolo.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Per Tarcisio Burgnich, scomparso a 82 anni, era in pratica un secondo nome. E’ stato infatti uno dei migliori difensori della storia del calcio italiano, durissimo contro i suoi rivali, mai davvero cattivo, ma certo insuperabile. Umile nello sport e nella vita, tuttavia scaltro e quando serviva furbissimo, Burgnich ha fatto suoi gli insegnamenti del primo allenatore a Udine, Comuzzi: con un occhio e mezzo guarda l’uomo, con l’altro mezzo occhio il pallone. In campo era un carabiniere, non gli sfuggiva nulla.
Esordì nell’Udinese, ventenne, c’era anche Dino Zoff, un segno del destino. Giocò stopper e terzino, una vita in difesa, metteva pezze nei varchi lasciati dai compagni, soprattutto metteva sempre la gamba. Ai mondiali del 1970 tentò di fermare Pelè quando o’rei saltò in cielo per colpire di testa e insaccare nella porta azzurra, “ma non potevo riuscirci -dirà poi lui- perchè in realtà stavo appena arrivando a marcarlo e non ero ancora in posizione, perchè Valcareggi aveva cambiato le marcature in corsa”. Con la maglia azzurra fu campione d’Europa nel 1968 e vicecampione del mondo nel 1970. In carriera, l’attaccante che lo mise più in difficoltà non fu l’imperatore brasiliano, bensì per sua stessa ammissione Ezio Pascutti del Bologna, e poi lo jugoslavo Dragan Dzajic, li detestava entrambi calcisticamente, gli sfuggivano come anguille.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Burgnich giocò con tante squadre, l’esordio con la sua Udinese nel 1958, un anno da meteora nella Juventus, poi un altro anno al Palermo, quindi dodici stagioni con l’Inter dal 1962 al 1974, l’incontro con Helenio Herrera, personaggio che lui adorava e che gli spalancò le porte del mondo, “stare con lui era come essere su un’astronave. Era sempre un passo avanti. Uomo sobrio, serio, era stato povero, ci esortava a non buttare via i soldi che guadagnavamo, ci insegnò a fare yoga per concentrarci”.
Con i nerazzurri infilò 467 presenze in gare ufficiali, vincendo 4 scudetti, due Coppe dei Campioni e due Coppe Intercontinentali. Ci restò male quando a un certo punto lo considerarono vecchio, finì al Napoli e sfiorò lo scudetto nel 1975. Poi la carriera da allenatore, è stato sulla panchina di molte squadre, l’ultima volta nel 2001 con il Pescara. Burgnich è uno dei monumenti del calcio italiano.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Una carriera costruita con una vita da difensore roccioso, corretto e leale, ma anche con una grande serietà nella vita. Rimase sempre legato al suo mondo, anzi si può dire che di quel calcio d’altri tempi Burgnich sia stato uno degli interpreti più puri, come il suo compagno Giacinto Facchetti, come il suo amico Gigi Riva.

“Il ‘Tarcio’ era il mio difensore preferito, anche quando mi marcava e mi menava nelle partitelle di allenamento. Prendeva l’attaccante più forte della squadra avversaria e lo seguiva fino a bordocampo, anche fuori a volte.
Era una delle colonne della Grande Inter, un professionista esemplare, una persona eccezionale”. Così Sandro Mazzola ricorda Tarcisio Burgnich.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Burgnich: il Bologna lo ricorda, fece esordire Mancini
Protagonista anche di una storica foto con Ezio Pascutti
e
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
BOLOGNA
26 maggio 2021
13:21
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Bologna piange Tarcisio Burgnich: le strade dell’ex difensore dell’Inter e del club rossoblù si incrociarono per una sola stagione, quando, da allenatore, sedette in panchina nel 1981-82 che si concluse con l’esonero e poi con la retrocessione in B. Burgnich, ricorda la società esprimendo le sue condoglianze alla famiglia, ebbe comunque il merito di far esordire in rossoblù il sedicenne Roberto Mancini.

Le vicende di Burgnich e del Bologna sono legate anche da una storica foto, scattata nel 1966 dal fotografo Maurizio Parenti, che ha immortalato un gol di Ezio Pascutti, marcato proprio da Burgnich e che è diventata una delle immagini più note e riprodotte della storia del calcio italiano.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Inter: tifosi contro Zhang, prenditi responsabilità o vattene
Striscioni Curva Nord: “Conte e giocatori non si toccano’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
26 maggio 2021
13:26
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La Curva Nord dell’Inter si schiera contro il presidente nerazzurro Steven Zhang per la vicenda Conte. Una rappresentanza della tifoseria organizzata si è infatti recata sotto la sede del club a Milano, esponendo due striscioni, il primo contro il presidente (“Zhang prenditi le tue responsabilità o lascia la nostra città”) e il secondo sulla gestione (“Ridimensionare i campioni è solo da c…
Mister, staff e giocatori non si toccano”).
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Samp,per panchina in pole gli ex Giampaolo e Iachini
Il Ds Osti verso il rinnovo del contratto
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
26 maggio 2021
13:52
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Continuano i contatti per cercare il nuovo allenatore della Sampdoria. Diverse le ipotesi che il presidente Massimo Ferrero sta valutando, dopo il no di Maresca.

Sono in ascesa le quotazioni di Marco Giampaolo e Beppe Iachini, entrambi ex.
Il primo ha allenato la Sampdoria con ottimi risultati dal 2016 al 2019 e dopo due stagioni con due esoneri al Milan e al Torino, ripartirebbe volentieri dal mondo blucerchiato.
Il secondo ha regalato un’impresa ai blucerchiati con la promozione in serie A nella stagione 2011-2012 partendo dal sesto posto nei play off, impresa mai avvenuta prima e mai più centrata da nessun altro tecnico.
Verso la fumata bianca per il rinnovo del contratto del direttore sportivo Carlo Osti in scadenza a giugno. Nelle ultime ore ci sarebbe stata un’accelerata. Resta incerta la posizione di Riccardo Pecini, responsabile dello scouting anche a lui scade il contratto a fine giugno.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Burgnich: cordoglio Inter, sarai sempre la nostra ‘Roccia’
‘Umile e determinato, ha incarnato forza e valori nerazzurri’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
26 maggio 2021
10:16
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Ciao Tarcisio, sarai sempre la nostra ‘Roccia'”. Così l’Inter, sul proprio sito, ricorda Tarcisio Burgnich, ex difensore nerazzurro scomparso nella notte a 82 anni.
“Ci sono degli uomini che vorresti sempre avere al tuo fianco, dei calciatori che vorresti sempre nella tua squadra, delle leggende che vorresti facciano sempre parte della tua storia. Tarcisio Burgnich ha incarnato la forza e i valori del nostro Club e l’Inter ha avuto il privilegio di vederlo lottare per i propri colori: statuario, implacabile, umile e sempre leale”, prosegue l’Inter.
“12 stagioni all’Inter, 4 Scudetti, 2 Coppe dei Campioni, 2 Coppe Intercontinentali, 6 gol e 467 partite a difendere i nostri colori, gara dopo gara, allenamento dopo allenamento, forgiandosi ogni giorno di più per diventare la “Roccia” che tutti abbiamo conosciuto, proprio come l’aveva ribattezzato Armando Picchi”, prosegue il club nerazzurro. Umile e determinato, insuperabile per gli avversari e prezioso alleato per i suoi compagni: oggi il suo sguardo fiero e la sua forza sono ricordi preziosi, un’immagine che rimarrà sempre impressa nella nostra storia”, conclude il club nerazzurro.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Burgnich: Gravina “ci lascia un grande campione d’Europa”
Figc dispone 1’ raccoglimento nell’amichevole Italia-San Marino
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
26 maggio 2021
10:50
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Alla vigilia dell’Europeo ci lascia un grande campione d’Europa. La sua morte è l’ennesima ferita inferta al cuore dei tifosi azzurri e di tutti gli appassionati di calcio.
Con la sua forza e la sua determinazione ha scritto bellissime pagine di storia del calcio italiano”. Il presidente della Figc, Gabriele Gravina, ricorda così Tarcisio Burgnich scomparso nella notte a 82 anni. Campione d’Europa con la Nazionale nel 1968 e vice campione del mondo nel 1970, da allenatore a Bologna ha fatto esordire l’attuale Ct Roberto Mancini. In sua memoria la Figc ha disposto un minuto di raccoglimento in occasione dell’amichevole tra Italia e San Marino e delle gare di tutti i campionati in programma questa settimana in Italia.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Burgnich, il cordoglio del Pescara Calcio, sua ultima panchina
Guidò i biancazzurri in serie B nella stagione 2000-2001
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
PESCARA
26 maggio 2021
15:55
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
L’Abruzzo piange la scomparsa di Tarcisio Burgnich. Sul sito ufficiale del Pescara Calcio il saluto all’ex allenatore del Delfino.
“Il presidente Daniele Sebastiani e tutto il club Delfino Pescara 1936 esprimono il cordoglio per la scomparsa di mister Tarcisio Burgnich. Dopo una lunga e prestigiosa carriera da giocatore, Tarcisio Brurgnich scelse di chiudere il proprio percorso da allenatore proprio nel Pescara”.
Burgnich guidò i biancazzurri in serie B nella stagione 2000-2001, subentrando in quella stagione a Giovanni Galeone, prima di essere a sua volta sostituito da Delio Rossi. In quello sfortunato torneo il Pescara retrocesse in serie C. Burgnich ha guidato il Pescara per cinque gare, ottenendo tre pareggi e due sconfitte.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Europei: allenamento di gruppo per gli azzurri,c’è anche Ferrari
Il difensore del Sassuolo ha raggiunto i compagni in Sardegna

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
26 maggio 2021
16:19
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Prosegue al Forte Village Resort di Santa Margherita di Pula la prima fase del raduno di preparazione agli Europei in vista dell’amichevole con San Marino in programma venerdì alla ‘Sardegna Arena’ di Cagliari.
In mattinata gli azzurri hanno svolto il primo allenamento di gruppo ed è sceso in campo anche il difensore del Sassuolo Gian Marco Ferrari, convocato ieri da Mancini dopo il forfeit di Manuel Lazzari.
Hanno lavorato a parte Pellegrini, Raspadori, Sensi, Spinazzola e Verratti.
“Ho ritrovato i ragazzi bene – le parole del preparatore atletico della Nazionale Andrea Scanavino – felici di essere qui con le famiglie. Questo pre-ritiro serve per staccare un po’ la spina dopo le pressioni di un campionato che è stato intenso fino all’ultima giornata. Stiamo valutando le condizioni dei giocatori e cerchiamo di metterli nelle condizioni migliori per sentirsi bene ed essere così in grado di svolgere sul campo quanto richiesto dall’allenatore”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Europei: le scelte di de Boer, ecco i 26 dell’Olanda
Confermata assenza Van Dijk, c’è Blind. Non convocato Karsdorp
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
26 maggio 2021
16:21
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
L’allenatore dell’Olanda Frank de Boer ha annunciato oggi l’elenco dei 26 giocatori per gli Europei di calcio. Confermata l’assenza del convalescente Virgil Van Dijk, fa parte dei convocati invece il terzino sinistro dell’Ajax Daley Blind, nonostante un recente infortunio alla caviglia.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Non fa invece parte della rosa dei 26 il giovane Sven Botman, autore di un’ottima stagione con i colori del Lilla, non fa parte della lista.
I 26 si incontreranno venerdì a Zeist, un giorno prima di volare a Faro in Portogallo dove faranno uno stage e affronteranno la Scozia in un’amichevole (2 giugno). Torneranno in Olanda in vista di una seconda partita di preparazione contro la Georgia il 6 giugno a Enschede.
L’Olanda farà il suo esordio agli Europei il 13 giugno contro l’Ucraina poi affronterà l’ Austria (17 giugno) e Macedonia del Nord (21 giugno). Tutte e tre le gare si svolgeranno ad Amsterdam.
Questi i convocati: Portieri (3): Jasper Cillessen (Valencia), Tim Krul (Norwich City), Maarten Stekelenburg (Ajax Amsterdam); Difensori (9): Daley Blind (Ajax Amsterdam), Matthijs de Ligt (Juventus), Joël Veltman (Brighton), Denzel Dumfries (PSV Eindhoven), Stefan de Vrij (Inter), Nathan Aké (Manchester City), Owen Wijndal (AZ Alkmaar), Jurien Timber (Ajax Amsterdam), Patrick van Aanholt (Crystal Palace); Centrocampisti (7): Donny van de Beek (Manchester United), Ryan Gravenberch (Ajax Amsterdam), Davy Klaassen (Ajax Amsterdam), Frenkie de Jong (Barcellona), Marten de Roon (Atalanta), Teun Koopmeiners (AZ Alkmaar), Georginio Wijnaldum (Liverpool): Attaccanti (7): Steven Berghuis (Feyenoord), Cody Gakpo (PSV Eindhoven), Luuk de Jong (Siviglia), Donyell Malen (PSV Eindhoven), Memphis Depay (Olympique Lyon), Wout Weghorst (VfL Wolfsburg), Quincy Promes (Spartak Mosca).
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ibrahimovic e società scommesse, da Uefa multa 50mila euro
Anche Milan sanzionato per 25mila euro,Zlatan cede quote betting
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
26 maggio 2021
18:44
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Zlatan Ibrahimovic multato dalla Uefa per 50 mila euro e il Milan per 25 mila euro. E’ la decisione dell’organo d’appello della Uefa in seguito alla violazione dell’attaccante rossonero del regolamento disciplinare – l’articolo 12 (2) (b) – avendo interesse finanziario in una società di scommesse.
Il presidente dell’organo d’appello Uefa ha inoltre emesso – si legge sul sito Uefa.com – una direttiva volta a cessare l’associazione del giocatore con la società di scommesse in questione. Ibrahimovic avrebbe violato il codice etico in quanto co-proprietario del marchio betherd.com ma, secondo Aftonbladet, avrebbe ceduto di recente le quote in suo possesso.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Espressioni blasfeme, ammenda di 6mila euro per Pioli
Episodio si riferisce a Milan-Genoa del 18 aprile scorso
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
26 maggio 2021
21:15
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Con una sanzione di 6.000,00 euro di ammenda per il tecnico del Milan Stefano Pioli, visto l’accordo raggiunto dalle parti, si chiude il procedimento avviato dalla Procura Federale per quanto accaduto durante la gara di campionato Milan-Genoa del 18 aprile scorso.
In base alla comunicazione della Procura Federale relativa al provvedimento di conclusione delle indagini, Pioli era stato ritenuto responsabile della violazione dell’art.
4, comma 1 e dell’art. 37 del Codice di Giustizia Sportiva, per avere nel corso della gara Milan-Genoa del 18 aprile 2021, al 48mo e al 89mo minuto di gara, pronunciato più volte espressioni blasfeme.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Juve: Paratici lascia, contratto non rinnovato
Ufficiale il divorzio con il dirigente bianconero
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 maggio 2021
15:38
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Juventus e Paratici, il divorzio è ufficiale. Lo annuncia, con una nota sul sito web, il club bianconero.
“Dopo undici stagioni di lavoro intenso, di vittorie e di grande passione sul campo e dietro alla scrivania, Fabio Paratici, managing director Football Area della Juventus, lascerà il club. Il suo contratto, in scadenza il 30 giugno 2021, non sarà rinnovato”.
Il dirigente bianconero e il presidente della Juventus Andrea Agnelli si sono incontrati oggi alla Continassa.

Grazie, Fabio Paratici! Mercoledì 26 Maggio 2021 GUARDA IL VIDEO

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Burgnich: Mazzola “marcava gli avversari anche a bordocampo”
Capitano Grande Inter “era una delle nostre colonne”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
26 maggio 2021
15:43
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Il ‘Tarcio’ era il mio difensore preferito, anche quando mi marcava e mi menava nelle partitelle di allenamento. Prendeva l’attaccante più forte della squadra avversaria e lo seguiva fino a bordocampo, anche fuori a volte.

Era una delle colonne della Grande Inter, un professionista esemplare, una persona eccezionale”. Così Sandro Mazzola ricorda Tarcisio Burgnich, ex difensore nerazzurro e della nazionale scomparso nella notte a 82 anni.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Europei U21; Nicolato “gruppo c’è, tutti qui con gioia”
Tecnico azzurrini: “Felice del mio rinnovo, progetto continua”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
26 maggio 2021
16:43
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il rinnovo del contratto per portare avanti il progetto con la sfida dei quarti degli Europei contro il Portogallo alle porte. Il tecnico della Nazionale Under 21, Paolo Nicolato dal ritiro di Tirrenia dove prosegue la preparazione in vista della sfida con i lusitani lunedì prossimo, non nasconde la soddisfazione per la fiducia che gli è stata accordata.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Non è stato un rinnovo semplice – sottolinea – e il merito va soprattutto alla Federcalcio, alle persone che hanno lavorato con me che hanno dimostrato grande stima e grande interesse per il lavoro che faccio. Questa sicuramente è stata una carta molto importante nella decisione di proseguire questo lavoro che mi piace, che mi stimola molto”.
Un rinnovo nato nel segno della continuità: “Mi piace questa voglia di proseguire e di migliorarci che ci deve contraddistinguere. Sono molto felice, quello che conta qui è la Nazionale, sono i giocatori, e continuare questo progetto di ringiovanimento anche della Nazionale A nel quale siamo molto coinvolti. Siamo riusciti a far convivere vari ritiri e questo rende orgoglioso non solo me, ma anche le tante persone che non hanno la vetrina che posso avere io e sono determinanti in questo. Il nostro staff in particolare è stato di grande livello, sono molto felice di continuare”. Sul gruppo a disposizione per la fase finale del torneo continentale (format atipico, con eliminazione diretta. Dopo i quarti, il 3 giugno a Maribor è in programma la semifinale e il 6 giugno a Ljubiana la finale) Nicolato si dice soddisfatto. “Abbiamo un buon gruppo di giocatori. Fra squalifiche, Nazionale A e infortuni – prosegue – purtroppo ne mancano una quindicina, ma devo dire che quelli che sono qui sono in buone condizioni. Ho visto grande disponibilità come sempre, i giocatori vengono molto volentieri in Nazionale e questa è una cosa che ci gratifica molto perchè vuol dire che sono consapevoli che stiamo facendo di tutto per valorizzarli”.
L’Under 21, che oggi ha ricevuto la visita del segretario generale del Coni Carlo Mornati, sosterrà una doppia seduta di allenamento anche domani e venerdì. Sabato invece, dopo l’allenamento della mattina, la squadra partirà con un volo charter da Pisa per Ljubiana.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Moratti “l’Inter ha futuro anche senza Conte”
“Simone Inzaghi in pole? Lascio la scelta alla società”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
26 maggio 2021
17:29
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Non so cosa succederà col futuro dell’allenatore e degli altri, ma l’Inter ha un futuro lo stesso anche se ci sono dei cambiamenti nell’ambito tecnico. Conte poteva essere meno aggressivo? Ognuno agisce col proprio carattere, non posso giudicare”.
Lo ha detto l’ex patron dell’Inter Massimo Moratti, intervistato dai giornalisti sotto la sede della Saras. “La presa di posizione della Curva? Queste sono le reazioni che solitamente la Curva ha per partecipare alla vita della società”, ha proseguito Moratti, incalzato sulla delegazione della tifoseria organizzata che si è confrontata con la dirigenza dell’Inter dentro la sede del club.
“Mi dispiace per Zhang non fa apposta ad avere una situazione di questo genere, ha fatto e farà di tutto per evitarla. Simone Inzaghi in pole position? Lascio scegliere alla società, non mi posso permettere di dare giudizi personali. Deluso? Cerchiamo di accontentarci di aver vinto un campionato bellissimo, nella vita i cambiamenti a volte possono essere visti in modo negativo e invece poi hanno risvolti positivi. Se escludo un mio ritorno? Come allenatore penso di sì e anche per il resto”, ha concluso Moratti con una battuta.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Cagliari: ds, ingaggio Godin pesante per le casse del club
Capozucca, società sana ma potrebbero esserci uscite importanti
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
26 maggio 2021
18:04
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Cagliari del futuro alle prese con un ridimensionamento economico, come molti altri club. E il calciomercato dovrà tenerne conto.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Parola del direttore sportivo Stefano Capozucca, all’indomani dell’incontro a tre con Giulini e Semplici che ha portato alla conferma del tecnico toscano.
“Il club ha investito molto – ha spiegato Capozucca – ma anche la situazione ha determinato mancati introiti. Per carità, la società è sanissima. Ma, per fare un esempio, non potrà più permettersi un ingaggio come quello di Godin.
Grande professionista e giocatore, ma è un discorso economico”.
Sempre per lo stesso tipo di discorso, il Cagliari – ha detto Capozucca – non è interessato a inseguire la conferma di Rugani.
Per lo stesso motivo sono complicati anche i casi Nainggolan e Sottil. Anche se per queste due situazioni le porte non sono ancora chiuse. “Abbiamo già parlato con l’Inter per Radja – ha rivelato Capozucca – e non sono minimamente interessati a venirci incontro. Con lui ho avuto sempre un rapporto molto franco, è stato uno dei protagonisti di questa salvezza. Ma non è un discorso semplice”.
Sottil? “Il riscatto è molto alto – ha spiegato – dalla sua ci sono qualità ed età: valuteremo”. Capozucca non ha nascosto che potrebbero esserci uscite importanti: “Faccio un altro esempio, quello di Cragno- ha detto- di fronte a richieste adeguate potrebbe partire. C’è Vicario. E nel caso di una partenza dovremmo cercare anche un altro portiere”. Non è incedibile nemmeno Nandez. “Vogliamo trattenere i giocatori più importanti e Nandez lo è. Certo è che se arrivano certe richieste poi sono i contratti proposti a far andare via i giocatori”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Cagliari: ds, non abbiamo cercato altri allenatori
Capozucca, “con Semplici ottimo rapporto, anche umano”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
26 maggio 2021
18:16
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Non c’è stato alcun contatto con altri allenatori. È chiaro che era necessario dopo il campionato confrontarci, dirci quello che è andato bene e quello che è andato meno bene.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
E dopo lo stress del campionato il primo giorno utile è stato ieri”. Così il direttore sportivo del Cagliari, Stefano Capozucca, all’indomani della conferma ufficiale di Leonardo Semplici sulla panchina rossoblù.
“Con Semplici – ha sottolineato Capozucca – c’è un ottimo rapporto, anche umano. È stata una salvezza sofferta. Ma io lo dicevo a tutte le persone che per strada mi incontravano e mi chiedevano notizie e pareri: ce la faremo, ho sempre detto a tutti. Devo dire assolutamente una cosa: il Cagliari merita maggior rispetto. Lo merita il presidente. E lo merita il popolo sardo”.
Per quanto riguarda il mercato, il Cagliari dovrebbe ripartire da alcuni rinnovi. “Nei prossimi giorni incontrerò Ceppitelli (quando gli stavo accennando qualcosa mi ha detto ‘prima salviamoci’) e Deiola”.
I principi chiave: “cercheremo di costruire una squadra competitiva, con un organico più snello e più giovane. Abbiamo visto il baratro ed è chiaro che il presidente non vuole più rischiare. Stiamo valutando diverse posizioni, anche in B e all’estero. C’è anche l’esigenza di dare all’allenatore dei giocatori adatti al modulo che vorrà proporre. Attenzione anche al settore giovanile: il nostro obiettivo è che ogni anno tiri fuori due o tre giocatori come Carboni”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Nasce la nuova Coppa Italia, anche 4 club di Lega Pro
Via libera dal Consiglio della Lega A, parteciperanno 44 squadre
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
26 maggio 2021
18:20
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Consiglio della Lega Serie A ha approvato oggi all’unanimità la nuova formula della Coppa Italia che prenderà il via dalla prossima stagione. La rivoluzione sarà solo parziale: il nuovo format vedrà infatti la partecipazione di formazioni di Serie A (20 club), Serie B (20 club) e anche Lega Pro (4 club)
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il torneo prevede un tabellone di tipo tennistico composto da 40 squadre: 36 inserite direttamente e 4 provenienti da un turno preliminare che coinvolgerà 8 formazioni. Tutti i 6 turni della manifestazione si svolgeranno in gara unica ad eccezione delle semifinali.
“La nuova formula ci soddisfa pienamente, abbiamo ridotto la con-centrazione di partite per i calciatori, aumentato la competitività fin dai primi turni e garantito la partecipazione delle 3 leghe professio-nistiche includendo le migliori formazioni di Lega Pro” ha commentato il Presidente della Lega Serie A Paolo Dal Pino. “La decisione della Lega Serie A va nella direzione di una partecipa-zione di tutte le leghe professionistiche a una competizione che rappresenta la storia del calcio del nostro Paese” sottolinea il presidente della Lega Serie B Mauro Balata. “Un accordo positivo che riapre, da subito, alla Serie C e mantiene aperta la porta per il futuro ad un progetto di riforma. Ragionare a sistema è la via maestra per le riforme del calcio italiano” ha dichiarato il Presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Maldini, strade Milan e Donnarumma si dividono
E’ professionista e deve essere pronto a cambiare casacca
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
26 maggio 2021
18:53
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Le strade si dividono, non posso che augurare il meglio a un ragazzo sensibile come lui”: lo dice il dt del Milan Paolo Maldini a Milan Tv. Il club rossonero ha già individuato il successore: Mike Maignan.
“Credo che si debba ringraziare tutti i calciatori che hanno fatto questa stagione incredibile. Gigio è stato leader e spesso capitano. La gente – spiega Maldini – fa fatica a capire cosa voglia dire fare il professionista, si deve essere pronti a cambiare casacca. So che è difficile da accettare, è sempre più difficile trovare carriere che iniziano in un posto e finiscono lì. Gigio va rispettato non ci ha mancato mai rispetto”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Superlega: Juve, Uefa viola decisioni Corte Giustizia
Nota congiunta con Real Madrid e Barcellona
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 maggio 2021
18:57
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Juventus, Barcellona e Real Madrid vanno avanti con la Superlega e tornano ad accusare l’Uefa. I tre club, in una nota, “esprimono il proprio rifiuto nei confronti dell’insistente coercizione, esercitata da UEFA nei confronti di tre delle più importanti istituzioni della storia del calcio.
Questo comportamento preoccupante -prosegue il comunicato di Juve, Real e Barcellona – costituisce una palese violazione della decisione delle corti di giustizia, che hanno chiaramente ordinato la UEFA dall’astenersi da qualsiasi tipo di azione che possa penalizzare i membri fondatori della Super League mentre i procedimenti legali sono in corso”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Atalanta: Gollini, rammarico per Europei e C.Italia
Il portiere su Instagram sulla mancata convocazione azzurra
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
BERGAMO
26 maggio 2021
18:59
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Rammarico” per la Coppa Italia e la convocazione agli Europei, entrambe mancate. E’ il senso del post di Pierluigi Gollini sul profilo ufficiale Instagram.
“È questa l’immagine. Perché è l’unica insieme a voi. Una stagione molto pesante e infinita, diversa da tutte le altre. Perché alla lunga la vostra assenza è iniziata ad essere sempre più pesante!”, scrive il portiere dell’Atalanta postando una foto di squadra sui gradoni esterni dalla Curva Nord coi tifosi in festa alle spalle dopo l’ultima partita di campionato a Bergamo contro il Milan. “Dal punto di vista personale invece se da una parte c’è la soddisfazione per aver centrato ancora una volta un grande obiettivo – spiega Gollini -, dall’altra parte resta un pizzico di rammarico per non essere riusciti a portare un trofeo a Bergamo, e per non essere nel gruppo azzurro che difenderà l’Italia a Euro2020! Grazie a tutti del supporto, un abbraccio”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Fiorentina: Antognoni, bravi a prendere uno tecnici migliori
Striscione di benvenuto per Gattuso. Ribéry: Lo stimo molto
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
FIRENZE
26 maggio 2021
19:12
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
”Sono soddisfatto dell’arrivo di Gattuso, siamo stati bravi a prendere uno dei migliori tecnici disponibili”. Lo ha dichiarato Giancarlo Antognoni oggi ai microfoni di Radio Toscana.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
”Il suo ingaggio è servito anche a placare un po’ gli animi della piazza che negli ultimi tempi si erano un po’ scaldati – ha aggiunto il dirigente viola – Per quanto ci riguarda ci siamo mossi bene”. In attesa della presentazione ufficiale che, come confermato dalla società, avverrà non prima di inizio luglio, oggi è apparso sulle cancellate del centro sportivo ‘Davide Astrori’ uno striscione per dare il benvenuto al neo allenatore della Fiorentina, a sua volta salutato sui social da Jack Bonaventura che ha lavorato con lui al Milan: il centrocampista ha postato un’immagine mentre lui e Gattuso ai tempi rossoneri si scambiano un gesto d’intesa. Anche Franck Ribéry, in campo contro Gattuso nella finale del Mondiale 2006 fra Italia e Francia vinta dagli azzurri, ha espresso il proprio consenso sulla scelta decisa dalla società: ”Ho sentito Gattuso e lo stimo davvero molto nonostante il Mondiale” ha sorriso l’attaccante francese che ieri sera ha partecipato a Torino alla Partita del cuore. In scadenza a giugno Ribéry ha espresso il desiderio di continuare l’avventura a Firenze: ”Spero di restare, vediamo di trovare una soluzione con la Fiorentina”. Nei prossimi giorni non mancheranno i confronti con la società e con lo stesso Gattuso per valutare il da farsi.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Europa League:primi 90’1-1,Villarreal-United a supplementari
Cavani risponde a Gerrard Moreno

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
26 maggio 2021
22:53
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
I tempi regolamentari della finale di Europa League tra Villarreal e Manchester United a Danzica in Polonia si sono chiusi 1-1 (1-0). Ora la partita va ai supplementari.

Nei primi 90′ a segno per gli spagnoli Gerrard Moreno al 29′, inglesi in gol con Cavani al 55′.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Villarreal vince l’Europa League, United ko 11-10 ai rigori
Dopo 120′ finale sull’1-1, decisivo errore portiere De Gea
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
26 maggio 2021
23:58
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Villarreal ha vinto l’Europa League a Danzica in Polonia grazie alla lotteria dei calci di rigore. Manchester-Unite ko 11-10: decisivo l’errore dal dischetto del portiere dei Red Devils De Gea.

I tempi regolamentari erano terminati 1-1 (a segno per gli spagnoli Gerrard Moreno al 29′, inglesi in gol con Cavani al 55′ ), mentre i supplementari sono terminati con lo stesso punteggio.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La lotteria dei calci di rigore premia il Villarreal che vince l’Europa League 2020-21. A tradire il Manchester United è il portiere De Gea che sbaglia dal dischetto chiudendo il conto dagli undici metri sull’11-10 per gli spagnoli dopo che i 120′ della finale di Danzica erano terminati sull’1-1.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Sottomarino giallo avanti nel primo tempo grazie al gol di Gerrard Moreno, pari di Cavani nella ripresa di fronte a quasi 10mila tifosi. Per il tecnico degli spagnoli Unai Emery l’ennesimo trionfo in una competizione in cui è diventato un vero specialista.

Al Gdansk Stadium di Danzica torna il pubblico (al 25% della capienza per 9.500 spettatori) per la finalissima di Europa League tra Villarreal e Manchester United: il tecnico dei Red Devils Solskjaer sceglie il modulo 4-2-3-1 con Cavani centravanti coadiuvato sulla trequarti da Rashford, Bruno Fernandes e Greenwood. A centrocampo, ci sono Pogba e McTominay mentre in difesa, l’allenatore degli mancuniani, vista l’assenza dell’acciaccato Maguire, schiera Bailly e Lindelof come centrali con Wan-Bissaka e Shaw a presidiare le corsie laterali. Emery si affida alla coppia offensiva formata da Bacca e Gerard Moreno. In mezzo al campo, l’allenatore degli spagnoli, opta per Capoue e Dani Parejo con Yeremi Pino e Trigueros sugli esterni mentre in difesa, davanti all’estremo difensore Rulli, vengono schierati Foyth, Albiol, Pau Torres, Pedraza. Out per infortunio Iborra e Chukwueze. Pronti via con il Manchester United che mantiene il possesso della palla in attesa di spazi per poter far male alla difesa spagnola.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Villarreal, che per un brutto colpo alla testa rischia di perdere subito Foyth finito a terra dolorante dopo un contrasto con Pogba, si difende attentamente nella propria metà campo per ripartire in contropiede. Tattica che nel primo tempo dell’Energa Gdansk di Danzica si rivela efficace: nonostante il maggior possesso palla avversario, la squadra spagnola è riesce a sbloccare la gara alla prima occasione disponibile grazie al centravanti Gerrard Moreno: su punizione dalla sinistra per il Villarreal, la batte Dani Parejo che nel cuore dell’area di rigore pesca l’inserimento di Gerard Moreno che sorprende alle spalle Lindelöf e trova la deviazione vincente con il destro. D’altra parte, gli uomini di Solskjaer non sono mai riusciti ad essere pericolosi dalle parti di Rulli. Il secondo tempo parte con lo United all’arrembaggio che prima rischia di subire il 2-0 sempre sul tentativo di Gerrard Moreno e poi trova il pari con Cavani: angolo di Shaw, Albiol libera di testa e Rashford, appostato al limite, calcia al volo. Dopo la doppia deviazione di Pedraza e McTominay, l’ex Napoli e Psg si avventa sul pallone vagante e batte Rulli per l’1-1. Raggiunto il pari lo United rallenta e il Villarreal controlla il match senza dare l’impressione di poter dare il colpo del ko. I primi 90′ terminano così in parità e si va ai tempi supplementari dove entrambe le formazioni apparse molto stanche non riescono a superarsi. Si va ai rigori dove chiusa la prima ‘manche’ sul 5-5 è necessario andare a oltranza: non sbaglia nessuno e sul dischetto sono costretti ad andare anche i portieri. Il primo lo segna l’estremo difensore del Villarreal Rulli, mentre De Gea calcia male e si fa parare il tiro. Finisce così 11-10 per il Sottomarino giallo che può ora immergersi in una festa resa ancor più gioiosa dalla presenza dei suoi tifosi a Danzica.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Media: Zidane lascia la panchina del Real Madrid
Lo avrebbe comunicato ufficialmente ieri a squadra e giocatori
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2021
06:05
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Zinédine Zidane ha annunciato ieri al Real Madrid e ai suoi giocatori che lascerà il suo posto da allenatore, riportano oggi due media spagnoli.
“La decisione è definitiva e il tecnico francese lo ha comunicato ai dirigenti del club e alla squadra”, scrive sul suo sito web il quotidiano sportivo As senza precisare le sue fonti.

Sulla stessa linea Marca, l’altro importante quotidiano sportivo con sede nella capitale spagnola, che cita quanto scritto dal giornalista italiano Fabrizio Romano sul suo account Twitter: “Il Real e Zidane pubblicheranno entrambi a breve un comunicato ufficiale per annunciare che si separeranno”.
Il francese, sotto contratto fino al 30 giugno 2022 ma annunciato da tempo in partenza dalla stampa spagnola, sabato aveva detto che avrebbe discusso con il Real del suo futuro nei “prossimi giorni”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Inzaghi resta alla Lazio, Zidane lascia panchina del Real
Il tecnico piacentino rinnova per 3 anni a circa 2,2 milioni a stagione
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2021
10:08
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Simone Inzaghi resta alla Lazio. Ha sortito esiti positivi il confronto con il presidente Claudio Lotito andato in scena ieri.
Il tecnico piacentino rinnoverà per altri tre anni a circa 2,2 milioni a stagione più bonus.
Zinédine Zidane ha annunciato al Real Madrid e ai suoi giocatori che lascerà il suo posto da allenatore. “La decisione è definitiva e il tecnico francese lo ha comunicato ai dirigenti del club e alla squadra”, scrive sul suo sito web il quotidiano sportivo As senza precisare le sue fonti. Sulla stessa linea Marca, l’altro importante quotidiano sportivo con sede nella capitale spagnola, che cita quanto scritto dal giornalista italiano Fabrizio Romano sul suo account Twitter: “Il Real e Zidane pubblicheranno entrambi a breve un comunicato ufficiale per annunciare che si separeranno”. Il francese, sotto contratto fino al 30 giugno 2022 ma annunciato da tempo in partenza dalla stampa spagnola, sabato aveva detto che avrebbe discusso con il Real del suo futuro nei “prossimi giorni”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ufficiale, Conte non è più l’allenatore dell’Inter
Trovato accordo, risoluzione consensuale
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
26 maggio 2021
19:26
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Antonio Conte non è più l’allenatore dell’Inter. “FC Internazionale Milano comunica di aver trovato l’accordo per la risoluzione consensuale del contratto con l’allenatore Antonio Conte”, spiega il club in una nota.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Barcellona: Koeman ai saluti, il sogno è Guardiola
Il presidente Laporta prepara l’addio all’allenatore olandese
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2021
17:19
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Barcellona ha già comunicato all’allenatore Ronald Koeman che sta cercando un sostituto per la guida tecnica e si concede due settimane per completare il proprio sondaggio. Il catalano Josep Guardiola è la grande suggestione del presidente Juan Laporta, tuttavia la strada per arrivare a lui è assai complicata, dunque sono al vaglio una serie di alternative per la panchina dei blaugrana.
I dirigenti del club catalano cercano il sistema per risolvere il contratto con Koeman, che è legato al Barcellona per un altro anno. Lo riferisce il quotidiano Sport.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Inter; Sala, Conte è stato grandissimo
“Spero da tifoso di tornare presto allo stadio”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
27 maggio 2021
10:56
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Con Antonio Conte “ci siamo scritti nei giorni scorsi e diciamo che forse avevo capito che andava a finire così, il che mi dispiace perché quando si vince un campionato è chiaro che molto è merito dell’allenatore. È stato grandissimo”.
Così il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, grande tifoso interista, ha parlato dell’addio di Conte all’Inter a margine dell’inaugurazione di un giardino dedicato ai bambini in città. “Detto ciò, poi il tifo è il tifo quindi si andrà avanti. Io spero si possa tornare allo stadio, ho promesso ai miei amici interisti più fidati che se si può fare, l’abbonamento al secondo anello lo farò – ha concluso – e lo farò con loro perché questi sono i momenti in cui, come si suol dire, bisogna stringersi intorno alla squadra. Per cui spero anche io da tifoso di poter tornare allo stadio”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
San Siro: Sala, sono pronto a riascoltare i club
‘Svillaneggiato dall’Inter solo perchè ho chiesto garanzie’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
27 maggio 2021
10:57
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Io sono sempre pronto al dialogo, certo è che sono stato svillaneggiato dall’Inter solo perché mi sono permesso di chiedere garanzie prima di affidare dei lavori da un miliardo e 200 milioni su terreni nostri, e forse qualche ragione ce l’avevo”. Lo ha detto il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, parlando del confronto con Inter e Milan sul progetto del nuovo stadio.
“La vita è fatta, a volte, di dissidi, io sono pronto a riascoltarli perché questo è il mio dovere”, ha concluso.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Coppa Italia: Sibilia (Lnd)’una riforma elitaria del calcio’
‘Nessuna considerazione per valore dei Dilettanti’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
26 maggio 2021
19:39
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La nuova formula della Coppa Italia varata oggi dal Consiglio della Lega Serie A esclude definitivamente dalla partecipazione i club della Serie D.
Riammessi, seppur in parte, quelli della Lega Pro, con sole 4 formazioni.
“Sono settimane che assistiamo alle più diverse prese di posizione contro una visione elitaria del calcio – ha dichiarato il presidente della Lega Nazionale Dilettanti Cosimo Sibilia – ma proprio in questo frangente viene partorita una riforma che riduce al minimo la partecipazione dei club di Lega Pro ma soprattutto nega l’accesso al trofeo nazionale a quelli della Serie D. Non mi sembra un ragionamento in ottica di sistema se questa è la considerazione riservata al calcio dilettantistico”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Conte non è più l’allenatore dell’Inter
Si parla di una buonuscita di sette milioni
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
27 maggio 2021
14:27
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Due mondi che si scoprono lontani: dopo il trionfo, l’addio. Antonio Conte lascia l’Inter e una societa’ in difficolta’ che non puo’ garantire al momento ne’ crescita, ne’ sviluppo, men che meno certezze di vittorie future.
H
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
n orizzonte pieno di nubi perche’ l’Inter e’ costretta a rivedere i propri piani soprattutto economici, un fatto di sopravvivenza. Resta l’amarezza di una festa durata pochi giorni soltanto e gelata da un addio doloroso, dopo uno scudetto conquistato con quattro giornate d’anticipo che aveva fatto sognare il mondo nerazzurro. Sembrava l’inizio di una nuova storia ma poi il sogno e’ finito tra le proteste dei tifosi sotto la sede dell’Inter. Contestata la proprieta’ cinese, Suning e il presidente-ragazzo Steven Zhang al quale gli ultras chiedono con due striscioni di levare le tende e tornare a casa propria. Un brutto epilogo accelerato dalla volonta’ della societa’ di tagliare i costi, ridimensionare gli stipendi, mettere sul mercato i ‘gioielli di famiglia’, forse anche Lautaro e Lukaku. Condizioni impossibili da accettare per Conte che ama vincere e non vuole tornare indietro.

Per lui due anni di lavoro durissimo, di alterne fortune, di sacrifici e di vittorie per interrompere lo strapotere juventino. Il tecnico salentino e’ fatto cosi’, chiedeva garanzie per portare avanti la propria idea di calcio e non era disponibile a compromessi. Alla fine l’unica soluzione e’ andare via. Se ne parlava da giorni, stamattina la certezza. Una giornata difficile culminata con un comunicato ufficiale di poche righe: “FC Internazionale Milano comunica di aver trovato l’accordo per la risoluzione consensuale del contratto con l’allenatore Antonio Conte. Tutto il Club desidera ringraziare Antonio per lo straordinario lavoro svolto, culminato con la conquista del diciannovesimo Scudetto. Antonio Conte rimarrà per sempre nella storia del nostro Club”. Si parla di una buonuscita di sette milioni.

Adesso tutto e’ in discussione ed e’ già partita la caccia al nuovo allenatore.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Juve: C.Ronaldo, orgoglioso 100 gol con fantastica maglia
CR7: “grazie a tutti per questo viaggio. E non è ancora finita”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 maggio 2021
19:46
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Ogni gol ha dietro la sua storia ed è sempre il risultato dello sforzo della squadra. Sempre!”: così Cristiano Ronaldo, su Instagram, torna a celebrare i suoi record, con un video che è una carrellata di gol con la maglia bianconera.
Un messaggio all’indomani di quello che aveva creato dubbi suo suo futuro, soprattutto per la frase finale “Grazie a tutti per questo viaggio”, interpretata da molti come un anticipo di addio.
“Orgoglioso di essere il primo top scorer Juventus di serie A dal 2008 – spiega il portoghese – orgoglioso di segnare più di 100 gol con questa fantastica maglia e orgoglioso di aver raggiunto 40 gol per l’undicesima stagione nella mia carriera. E non è ancora finita!”. Ora la testa va all’Europeo: “Domani iniziamo una nuova avventura con il Portogallo, daremo tutto ciò che abbiamo. Andiamo ragazzi, abbiamo un titolo importante da difendere” conclude il 7 della Juventus.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Calcio donne: convocate 35 azzurre per due amichevoli giugno
Prima chiamata per la centrocampista del Sassuolo Tomaselli
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
26 maggio 2021
19:58
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Sono 35 le azzurre convocate dalla ct Milena Bertolini per le due amichevoli che la Nazionale Femminile giocherà a giugno. L’unica novità riguarda la centrocampista del Sassuolo Martina Tomaselli, alla prima convocazione.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La squadra si radunerà la sera di sabato 5 giugno presso il Centro di preparazione olimpica di Tirrenia, dove il giorno dopo inizierà la preparazione con una doppia seduta di allenamento.
A due mesi dall’ultimo appuntamento – la doppia sfida amichevole contro l’Islanda giocata ad aprile sul campo “Enzo Bearzot” – la Nazionale Femminile torna in campo per le ultime due gare della stagione. Le Azzurre affronteranno il 10 giugno i Paesi Bassi allo stadio “Paolo Mazza” di Ferrara (ore 17.30 – diretta Rai 2), e il 14 saranno ospiti dell’Austria al “Wiener Neustadt Arena” di Wiener Neustad (ore 16.30 – diretta Rai 2), una cittadina a mezz’ora di auto da Vienna.
Continua, dunque, il percorso di avvicinamento a Euro 2022. Dopo la netta vittoria contro Israele e la gioia per aver centrato l’obiettivo, l’Italia si appresta ad aprire un nuovo capitolo della sua storia. Le Azzurre, infatti, a settembre inizieranno il cammino nel girone di qualificazione per il Mondiale del 2023.
Sono 17 i precedenti con i Paesi Bassi e i numeri sono a favore dell’Italia: cinque pareggi, 4 vittorie degli avversari e ben otto della Nazionale Femminile: l’ultimo incontro risale ai Mondiali 2019, quando i Paesi Bassi vinsero 2-0 ed eliminarono ai quarti la squadra di Milena Bertolini.
I precedenti con l’Austria sono invece quattro, tre vittorie azzurre e un pareggio, quello del 7 marzo 2016 in una gara amichevole finita 0-0, ultima sfida tra le due nazionali.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Partita del Cuore: Pecchini, mai detto niente di sessista
“Chiedo a Ciro e ad Aurora dei The Jackal di essere sinceri”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
26 maggio 2021
20:59
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Ciro, Aurora e io abbiamo interagito pochi minuti prima della cena. Mi sono preso la responsabilità per il bene dell’evento e della raccolta fondi ma, a freddo e dopo i numerosi attacchi e insulti ricevuti ci tengo a chiarire categoricamente che io non ho mai detto loro niente di sessista”.
Lo dice Gian Luca Pecchini, dg dimissionario della Nazionale Cantanti. “Si è scatenata su di me, sulla mia famiglia e sul nome dell’Associazione una gogna mediatica. Chiedo a Ciro e ad Aurora dei The Jackal di essere sinceri e di chiarire che, nel nostro rapidissimo dialogo, non ho mai pronunciato assolutamente nulla di sessista”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Europa League: finale Villarreal-United si decide ai rigori
Anche i supplementari terminano 1-1
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
26 maggio 2021
23:35
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La finale di Europa League tra Villarreal e Manchester United a Danzica in Polonia si deciderà ai calci di rigore. I tempi supplementari non sono bastati a sbloccare il risultato di 1-1 (1-0) dei primi 90′.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Villarreal vince l’Europa League, United ko 11-10 ai rigori
Dopo 120′ finale sull’1-1, decisivo errore portiere De Gea
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
26 maggio 2021
23:58
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Villarreal ha vinto l’Europa League a Danzica in Polonia grazie alla lotteria dei calci di rigore. Manchester-Unite ko 11-10: decisivo l’errore dal dischetto del portiere dei Red Devils De Gea.

I tempi regolamentari regolamentari erano terminati 1-1 (a segno per gli spagnoli Gerrard Moreno al 29′, inglesi in gol con Cavani al 55′ ), mentre i supplementari sono terminati con lo stesso punteggio.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Uefa verso l’abolizione del gol doppio in trasferta
Vecchia idea Ceferin che può essere appoggiata dalle Federazioni
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2021
17:16
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
L’Uefa vuole sopprimere la regola del gol che vale doppio in trasferta – a parità di punteggio – nelle coppe europee. Lo scrive il Times, che riferisce di un’idea del presidente dell’organismo che gestisce il calcio in Europa, lo sloveno Aleksander Ceferin, che sembra intenzionato a dare l’annuncio durante l’assemblea di domani, alla vigilia della finale di Champions League.
Se Ceferin dovesse disporre dell’appoggio della maggior parte delle Federazioni, allora potrà avviare il procedimento di abolizione della regola, che è in vigore dal 1965 ed è ritenuta ormai “obsoleta” dai dirigenti.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ufficiale: Zidane lascia la panchina del Real Madrid
Club comunica che tecnico francese ha rassegnato le dimissioni
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2021
12:14
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Il Real Madrid C.F. annuncia che Zinedine Zidane ha deciso di concludere la propria avventura da allenatore della prima squadra del nostro club.
Rispettiamo la sua decisione e mostriamo il nostro apprezzamento per la sua professionalità, dedizione e passione in tutti questi anni sulla panchina, ma a anche per ciò che la sua figura rappresenta per il Real Madrid”. Così, in una nota apparsa sul sito ufficiale del club, il Real Madrid comunica le dimissioni del francese. “Zidane è uno dei grandi miti del Real Madrid e la sua leggenda va oltre quello che è stato come allenatore e giocatore del nostro club – prosegue la nota -. Sa di essere nel cuore del Real Madrid e che il Real Madrid è e sarà sempre la sua casa”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Europei: Mancini, con San Marino formazione sperimentale
In porta Cragno, Ferrari subito titolare in difesa
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
SANTA MARGHERITA DI PULA
27 maggio 2021
12:39
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Una nazionale molto sperimentale scenderà in campo contro San Marino domani sera alla Sardegna Arena di Cagliari. Nella formazione annunciata questa mattina dal ct, Roberto Mancini, ci sono Cragno in porta, linea difensiva composta da Toloi, Mancini, Ferrari e Biraghi.
Il regista sarà Cristante affiancato da Pessina e Castrovilli. Davanti Bernardeschi, Kean e Grifo.
“La partita con San Marino – ha detto Mancini nella conferenza stampa della vigilia al Forte Village di Santa Margherita di Pula, dove gli azzurri sono in ritiro da lunedì sera – ci serve soprattutto per provare i nostri concetti di gioco e vedere le condizioni dei giocatori”. Non ci sarà Raspadori: “E’ bravo, ha molta tecnica, penso che possa avere un grande futuro. Ma non è in perfette condizioni. Se sta meglio tra oggi e domani lo mandiamo con l’under 21, poi valuteremo”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Juventus: vicino l’accordo per il ritorno di Allegri
Il club bianconero sembra avere scelto per la panchina
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
27 maggio 2021
13:37
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La Juventus avrebbe ormai scelto di virare su Massimiliano Allegri. Il tecnico livornese è ad un passo dal ritorno in bianconero dopo due anni.
L’accordo si aggirerebbe sui nove milioni di euro a stagione. Società e tecnico starebbero definendo le ultime questioni, in particolare sulla durata, triennale o quadriennale.
Andrea Pirlo, dunque, è destinato a lasciare la Juventus con una coppa Italia e una Supercoppa Italiana vinte, il quarto posto in classifica a 13 punti dall’Inter capolista e l’eliminazione agli ottavi di finale di Champions League per mano del Porto.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Italia-San Marino: minuto silenzio per Mottarone e Burgnich
Mancini: “Tarcisio persona straordinaria con lui ho esordito in A”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
SANTA MARGHERITA DI PULA
27 maggio 2021
17:18
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Prima dell’amichevole Italia-San Marino a Cagliari, verrà osservato un minuto di raccoglimento per la tragedia della funivia al Mottarone e per la scomparsa di Tarcisio Burgnich.  “Mi ha fatto giocare in Serie A a Bologna quando avevo 16 anni – ha detto il ct della Nazionale, Roberto Mancini – un campione, una persona straordinaria e per bene: per me è un grande dispiacere, un tecnico che ti fa esordire in A rimane nel tuo cuore per sempre”.
Il maltese Farrugia Cann arbitra Italia-San Marino- Sarà l’arbitro maltese Trustin Farrugia Cann a dirigere l’amichevole Italia-San Marino alla “Sardegna Arena” di Cagliari in vista degli Europei di calcio. Farrugia Cann sarà coadiuvato dagli assistenti Luke Portelli e Edward Spiteri, mentre Antonio Giua sarà il quarto uomo.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Europei, Mancini: “Spero che l’Italia faccia divertire”
‘Giocatori sono tranquilli, da lunedì a Coverciano acceleriamo’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
SANTA MARGHERITA DI PULA
27 maggio 2021
13:06
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Spero che questa nazionale possa far divertire i tifosi italiani ai prossimi Europei”. Lo ha detto il ct della Nazionale, Roberto Mancini, presentando la gara di domani alla Sardegna Arena con il San Marino al terzo giorno di allenamento al Forte Village di Santa Margherita di Pula.

“Sta andando tutto molto bene – ha detto – per noi era importante valutare le condizioni le condizioni dei giocatori e valutare tempi di recupero. Poi è chiaro da lunedì sera a Coverciano sarà tutta un’altra cosa”.
Nazionale squadra che unisce? “Nelle grandi competizioni – ha continuato Mancini – è stato sempre un collante: anche nei momenti difficili ha portato entusiasmo tra la gente”.
Giocatori turbati dal mercato? “No, sono tranquilli e rilassati: queste cose sono sempre accadute, il mercato coincide sempre con europeo e mondiali: meglio se le situazioni in bilico si risolvono prima. Ma comunque vada siamo di fronte a ragazzi maturi”, ha concluso il ct azzurro.

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Inter a caccia coach, Sarri possibile preda
Anche Mihajlovic e Fonseca possibili obiettivi dei nerazzurri
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2021
17:14
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il mercato di solito coinvolge i giocatori ma quest’ anno invece sono gli allenatori a far saltare il banco e ogni giorno accade qualcosa di sorprendente. La prima spallata l’ha data la Roma annunciando José Mourinho.  Il secondo scossone è arrivato con la risoluzione consensuale tra l’Inter e Antonio Conte, poi la notizia del probabile rinnovo di Simone Inzaghi alla Lazio e questa mattina è arrivata quella di un Massimiliano Allegri a un passo dal ritorno in Juve.
A caccia di un tecnico resta quindi ancora l’Inter dove, secondo gli esperti di Sisal Matchpoint, è probabile l’approdo di Maurizio Sarri, in quota a 2,25. Nel mirino c’è anche Sinisa Mihajlovic, che se arrivasse la chiamata da Giuseppe Marotta potrebbe salutare l’amata Bologna, tanto che il rientro in nerazzurro si gioca a 3,50.
In terza posizione, tra i candidati, è balzato Paulo Fonseca che aspetta una chiamata per lanciarsi in una nuova avventura. Il tecnico portoghese è dato a 7,50 all’ombra della Madonnina.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Buffon: Juve ‘come un master, mi sento fortunato’
“Un onore rappresentarla e di rappresentare questo mondo”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
27 maggio 2021
16:52
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“La Juve per me è stata come aver fatto un master nel calcio e aver avuto l’onore e la possibilità di rappresentarla, di rappresentare questo mondo, questi tifosi che sono grandissimi e che sono tantissimi”: così l’ormai ex portiere bianconero, Gigi Buffon, si racconta a JTV. “Mi reputo fortunato perché più di così non potevo avere”, aggiunge l’estremo difensore durante l’anteprima dell’intervista che uscirà in forma integrale il 30 maggio
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Europei: maltese Farrugia Cann arbitra Italia-San Marino
Domani sera amichevole alla “Sardegna Arena” di Cagliari
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2021
17:03
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Sarà l’arbitro maltese Trustin Farrugia Cann a dirigere l’amichevole Italia-San Marino di domani sera alla “Sardegna Arena” di Cagliari in vista degli Europei di calcio. Farrugia Cann sarà coadiuvato dagli assistenti Luke Portelli e Edward Spiteri, mentre Antonio Giua sarà il quarto uomo.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Milan: Calabria operato per sports hernia
Annuncio del club, tempi di recupero stimati 6 settimane
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
27 maggio 2021
17:49
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il difensore del Milan Davide Calabria è stato operato oggi a Milano per sports hernia.
L’intervento, eseguito in videolaparoscopia, è perfettamente riuscito e – come si legge nella nota del club rossonero – i tempi di recupero sono stimati in sei settimane.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Cagliari; Rog, pronto per il ritiro di luglio
Fuori da dicembre, “bravi i miei compagni, grande carattere”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
27 maggio 2021
17:52
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Spending review anche in casa Cagliari. Ma il miglior acquisto forse è già in casa: in ritiro con Semplici ci sarà anche Mirko Rog.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Era uscito di scena lo scorso dicembre a Roma a causa di un infortunio al legamento crociato del ginocchio sinistro. Lo conferma il centrocampista croato in un’intervista ai canali social del club: “Sta andando tutto bene – ha detto – ho lavorato duro per tornare al più presto in campo e ora sono tornato a Cagliari e sto finalmente facendo allenamenti anche con il pallone, fase più divertente della precedente. Voglio essere pronto per il ritiro di luglio”.
L’infortunio che lo ha costretto a concludere il campionato a due giorni dallo scorso Natale, all’Olimpico di Roma. Poi l’intervento e l’inevitabile percorso di recupero. Molti mesi a Belgrado, poi l’abbraccio con i compagni il giorno di Cagliari-Fiorentina. In tribuna, però. Nel frattempo via agli allenamenti di nuovo ad Assemini. E, quando il Cagliari, ha conquistato la salvezza, ha gioito insieme ai compagni. “Il gruppo è rimasto unito – ha spiegato – non ha mai mollato anche se a un certo punto la situazione stava diventando molto complicata”. Il Cagliari, durante la prima fase di recupero in Serbia, lo vedeva solo in tv: “È soffrivo tanto – ha raccontato con una smorfia quasi di dolore – mi mancava molto lo spogliatoio, ho legato tanto con i compagni avevo voglia di tornare”. “Mi ha fatto piacere essere di nuovo insieme alla squadra – ha continuato – i compagni hanno dimostrato un grande carattere e conquistato questa importante salvezza. Io spero di essere pronto a luglio per iniziare insieme agli altri la preparazione in vista del prossimo campionato. E spero di tornare il giocatore che tutti a Cagliari conoscono”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Inter: Marotta, nuovo allenatore? Forse entro stasera
Ad nerazzurro: ufficiosamente forse ce la facciamo
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
27 maggio 2021
19:03
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Nuovo allenatore? Entro stasera ci arriviamo. Ufficiosamente forse ce la facciamo”.
Lo ha detto l’ad dell’Inter Beppe Marotta, intervistato durante “Lo sport che verrà”, evento organizzato dal Foglio Sportivo.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Milan: Maignan, felice di essere in uno dei migliori club
Prime parole da portiere rossonero, mi chiamano Magic Eagle
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
27 maggio 2021
19:05
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Sono davvero contento di essere al Milan, è uno dei club più grandi al mondo, con ambizioni e progetti per il futuro. Sono molto felice di potere essere qui e di quello che posso dare a questo progetto”: sono le prime parole da portiere del Milan di Mike Maignan, nuovo acquisto del club rossonero che prenderà il posto di Gigio Donnarumma.

Maignan è fresco del titolo di campione di Francia. “È stata la miglior stagione della mia carriera fino ad ora – racconta a Milan TV – è una ricompensa per aver vinto il titolo di campioni di Francia. Abbiamo vinto il campionato ed essere qui è una ricompensa per il mio lavoro”.
Maignan spiega anche il perché del suo soprannome Magic Eagle, Aquila magica: “È un soprannome che mi hanno dato i compagni perché dicono che sono come il re dei volatili”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Italia-San Marino e Coppa Italia donne con il pubblico
Sottosegretario allo sport Vezzali ha firmato il decreto
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2021
19:18
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
L’amichevole Italia-San Marino e la finale di Coppa Italia femminile sarà aperta ai tifosi. Il sottosegretario allo sport Valentina Vezzali ha firmato il decreto (in corso di registrazione) che stabilisce i criteri per la presenza del pubblico all’amichevole degli azzurri di domani presso l’impianto “Sardegna Arena” di Cagliari ed alla finale di Coppa Italia femminile che si svolgerà domenica 30 maggio allo stadio “Città del Tricolore” di Reggio Emilia.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Al primo evento potranno partecipare 500 spettatori mentre al secondo sarà consentito l’accesso del pubblico in misura non superiore al 20% della capienza massima consentita.
Il pubblico dovrà rispettare l’utilizzo degli strumenti di protezione individuale e la distanza interpersonale di un metro, sia frontalmente che lateralmente.
L’ingresso allo stadio è riservato alle persone in possesso di certificazione che dimostri l’esecuzione di un test diagnostico negativo nelle 48 ore antecedenti l’evento o di certificazione che attesti il completamento della procedura di vaccinazione (o aver ricevuto la prima dose da almeno 15 giorni) ovvero di certificato che mostri la guarigione dal Covid-19 in epoca non antecedente a sei mesi dalla data dell’evento.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Frosinone; Grosso prolunga contratto fino 2023
L’annuncio del club laziale
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
27 maggio 2021
20:23
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Fabio Grosso e il Frosinone restano ancora insieme. Il club ciociaro comunica di aver raggiunto l’accordo con il tecnico per il prolungamento del contratto sino al 30 giugno 2023.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lazio; rispettiamo ripensamento Inzaghi
Club, per lunghi anni ha legato suo nome a successi club
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
27 maggio 2021
20:28
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Rispettiamo il ripensamento di un allenatore e, prima, di un giocatore che per lunghi anni ha legato il suo nome alla famiglia della Lazio e ai tanti successi biancocelesti”. Lo fa sapere la Lazio in una nota relativa alla decisione di Simone Inzaghi di accettare la panchina dell’Inter.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Calcio, Nike: rottura con Neymar dopo accuse abusi sessuali
La star del Psg nega e parla di motivi puramente commerciali
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
LOS ANGELES (USA)
28 maggio 2021
04:54
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Nike ruppe la sua partnership con Neymar perché la star brasiliana del Paris Saint Germain si sarebbe rifiutata di collaborare a un’indagine interna del marchio, dopo che una dipendente lo ha accusato di averla aggredita sessualmente. Lo rende noto la stessa multinazionale Usa.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Nike ha concluso la sua partnership con l’atleta perché si è rifiutato di collaborare a un’indagine in buona fede su accuse credibili di illeciti commessi contro una dipendente”, ha detto Nike in comunicato diffuso oggi e specificando che tale “indagine non è stata conclusiva”. Sarebbe così spiegata l’improvvisa interruzione lo scorso agosto del 2020 del rapporto tra la Nike e Neymar, quando ancora mancavano otto anni alla scadenza dell’accordo. Secondo quanto riporta il Wall Street Journal, la dipendente coinvolta nella vicenda nel 2016 avrebbe raccontato a degli amici e a colleghi di lavoro che Neymar tentò di costringerla a un rapporto di sesso orale nella stanza di un hotel a New York, città dove la donna si trovava per coordinare una serie di eventi col campione ed il suo entourage Neymar nega ogni accusa, riferisce una sua portavoce, e si difenderà con forza da quello che viene definito un attacco senza alcun fondamento. La portavoce ribadisce quindi che la rottura tra Nike e Neymar è avvenuta solo per motivi commerciali.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions: Lahoz arbitrerà la finale Manchester City-Chelsea
Terna tutta spagnola per la sfida di domani sera alle 21
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
11:22
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Antonio Mateu Lahoz è stato designato per la finale della Champions League, in programma domani sera alle 21 nello stadio do Dragao di Oporto, fra Manchester City e Chelsea. L’arbitro spagnolo sarà assistito dai connazionali Pau Cebriàn Devis e Roberto del Palomar, con Carlos del Cerro Grande IV uomo.
Al Var ci sarà Alejandro Hernàndez; altri due spagnoli, Juan Martinez Munuera e Inigo Prieto, assieme al polacco Pawel Gil, saranno gli Avar.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Parma ufficializza la rescissione con Gervinho
Attaccante ivoriano lascia l’Italia per giocare nel Trabzonspor
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
11:29
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ieri l’annuncio ufficiale del Trazbonspor, da Trebisonda (Turchia), oggi il comunicato del Parma, neoretrocesso in Serie B, che rende nota la risoluzione del contratto con l’attaccante ivoriano Gervinho: “La società Parma Calcio 1913 comunica di aver raggiunto con Gervais Lombe Yao Kouassi Gervinho un accordo per la risoluzione consensuale del contratto in essere tra le parti”, se legge nella nota diffusa dal club emiliano.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Inzaghi saluta tifosi Lazio “chiudo meravigliosa avventura”
Il tecnico ufficializza che lascia il club, lo aspetta l’Inter
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
27 maggio 2021
21:35
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Con grande emozione voglio informarvi che il 30 giugno si concluderà la mia meravigliosa avventura con la Lazio”. Simone Inzaghi saluta con una dichiarazione, i tifosi biancocelesti, ufficializzando la fine del suo rapporto con il club in vista di quello che appare l’ormai praticamente certo approdo all’Inter.
“Ringrazio la società – prosegue – il presidente, i giocatori e i tifosi che mi hanno accompagnato in questi splendidi 22 anni da giocatore e da allenatore. Abbiamo lottato e vinto insieme.
Questi colori sono e resteranno per sempre nel mio cuore: il bianco e il celeste saranno per sempre parte della mia anima”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Venezia promosso in serie A
Pareggia 1-1 nella finale playoff di B con il Cittadella
c
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
VENEZIA
27 maggio 2021
23:13
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Venezia è promosso in serie A, dove ritorna dopo 19 anni di assenza. La squadra lagunare ha pareggiato 1-1 con il Cittadella, che aveva battuto all’andata per 1-0, conquistando cosiì l’accesso alla massima serie.

Al gol del Cittadella di Proia, ha risposto per i padroni di casa nel finale Bocalon.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Nike lasciò Neymar per le accuse di abusi sessuali
La star brasiliana del Paris Saint Germain si sarebbe rifiutata di collaborare a un’indagine interna del marchio
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
15:28
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Nike ruppe la sua partnership con Neymar perché la star brasiliana del Paris Saint Germain si sarebbe rifiutata di collaborare a un’indagine interna del marchio, dopo che una dipendente lo ha accusato di averla aggredita sessualmente. Lo rende noto la stessa multinazionale Usa.
“Nike ha concluso la sua partnership con l’atleta perché si è rifiutato di collaborare a un’indagine in buona fede su accuse credibili di illeciti commessi contro una dipendente”, ha detto Nike in comunicato diffuso oggi e specificando che tale “indagine non è stata conclusiva”.
Sarebbe così spiegata l’improvvisa interruzione lo scorso agosto del 2020 del rapporto tra la Nike e Neymar, quando ancora mancavano otto anni alla scadenza dell’accordo.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Secondo quanto riporta il Wall Street Journal, la dipendente coinvolta nella vicenda nel 2016 avrebbe raccontato a degli amici e a colleghi di lavoro che Neymar tentò di costringerla a un rapporto di sesso orale nella stanza di un hotel a New York, città dove la donna si trovava per coordinare una serie di eventi col campione ed il suo entourage Neymar nega ogni accusa, riferisce una sua portavoce, e si difenderà con forza da quello che viene definito un attacco senza alcun fondamento. La portavoce ribadisce quindi che la rottura tra Nike e Neymar è avvenuta solo per motivi commerciali.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Raspadori lascia ritiro azzurri e si aggrega a U21
In vista di Italia-Portogallo, Quarti di finale Europei Under 21
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
09:16
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il calciatore del Sassuolo ha lasciato questa mattina il Forte Village per trasferirsi a Tirrenia, dove gli Azzurrini si stanno preparando per i Quarti di finale dell’Europeo con il Portogallo Il calciatore Giacomo Raspadori, dopo l’esame clinico effettuato dallo staff medico azzurro, ha lasciato il gruppo della Nazionale al Forte Village per aggregarsi all’Under 21 in ritiro a Tirrenia, in vista della gara Italia-Portogallo valida per i Quarti di finale di UEFA Euro Under 21.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Venezia in A; sindaco, giornata storica per la città
Brugnaro: Abbiamo provato emozioni fortissime
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
VENEZIA
28 maggio 2021
09:18
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Una giornata storica, bellissima per Venezia. Abbiamo visto una grande squadra, sostenuta da una bella società con dei tifosi che, anche a distanza, ci hanno fatto comunque sentire il loro supporto”.
Lo dice il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro commentando il ritorno dopo vent’anni del Venezia Calcio in Serie A grazie al pareggio 1-1 nella finale di ritorno dei playoff promozione che si è giocata ieri sera allo stadio “Pier Luigi Penzo” contro il Cittadella.
“A loro è dedicata la vittoria, come a tutta la città – sottolinea -. Abbiamo provato emozioni fortissime, che ci hanno fatto tornare indietro di tanti anni. Adesso si guarda al futuro e alla serie A. Ancora grazie a nome della città – conclude – e in bocca al lupo al Venezia Calcio per la nuova avventura”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Juric lascia Verona, occhi puntati su tre allenatori
In lizza per la panchina Italiano, Tudor e Clotet
c
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
VERONA
28 maggio 2021
15:28
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ivan Juric non è più l’allenatore del Verona. Si è conclusa ufficialmente l’avventura del tecnico croato sulla panchina scaligera.
“Verona Hellas comunica di aver risolto il contratto che legava Ivan Juric al club gialloblù sino al 30 giugno 2023. Hellas Verona saluta e ringrazia Ivan Juric dopo due stagioni nelle quali il club e l’allenatore croato hanno ottenuto risultati significativi. Nei prossimi la società annuncerà il nuovo allenatore. Sono almeno tre i nomi caldi. Il diesse D’Amico sta valutando una serie di opzioni.
Piace il catalano Pep Clotet che ha recentemente salutato il Brescia. L’ex allievo di Marcelo Bielsa è uno degli allenatori che interessano la dirigenza dell’Hellas, che intanto guarda anche a nomi come il croato Ivan Tudor, anche se il primo della lista resta l’ex centrocampista del Verona Vincenzo Italiano, reduce dalla spettacolare salvezza conquistata con lo Spezia.
Nasce il Bayern di Nagelsmann, per la difesa c’è Richards
Il terzino arriva dal Reading e ha firmato fino al 2025
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2021
17:20
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Bayern 2021/22, che sarà allenato da Julian Nagelsmann, prende corpo. Il club bavarese ha ufficializzato su Twitter l’arrivo di Omar Richards, terzino di 23 anni, che si è svincolato dal Reading.
Il giocatore ha firmato un contratto fino al 2025. Indosserà la maglia numero 3, prendendo sulla fascia sinistra il posto dell’austriaco David Alaba, che ha lasciato la Baviera.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Curva Inter: ‘Grazie Conte ma fiducia in dirigenza’
‘Obiettivo vincere raggiunto, club non smantella niente’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
27 maggio 2021
17:24
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Ringraziamo prima di tutto Antonio Conte per il grandissimo lavoro svolto alla guida di una squadra che rimarrà per sempre nel Cuore di tutti gli interisti. Il suo compito è stato chiaro sin da subito: farci tornare a vincere.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
E così è stato. Obiettivo raggiunto. Capiamo le sue scelte ma non possiamo rimanere ciechi a fronte delle ragioni a noi esposte”. Inizia così un lungo messaggio della Curva Nord dell’Inter, pubblicato sul proprio profilo Facebook, il giorno dopo l’addio di Conte al club nerazzurro.
“Bisogna fare dei sacrifici ma non si smantella niente. Il virus che ha travolto il mondo inevitabilmente ha dovuto rimodulare anche le prospettive delle società di calcio”, ha aggiunto la tifoseria organizzata interista, svelando i contenuti dell’incontro con la dirigenza ieri nella sede del club. “Diamo quindi piena fiducia alla dirigenza dell’Inter, siamo certi che, fino a quando Marotta e Ausilio saranno in pista, le ambizioni dell’Inter rimarranno immutate. Quindi chiediamo a tutti i tifosi di non cadere in isterismi e di rimanere fiduciosi”. “Qualora poi le azioni della proprietà si discostassero da quanto “pattuito”, ci comporteremo di conseguenza. Pretendiamo e pretenderemo sempre rispetto verso la tifoseria e la storia del club. Ieri è già il passato, il futuro è sempre da conquistare.
Non si vive di rendita e non faremo sconti a nessuno”, ha concluso la Curva Nord.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Chiellini: “Sorpreso a metà dalla decisione di Conte”
‘Juventus? La lezione di quest’anno sarà utile per il futuro’

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
SANTA MARGHERITA DI PULA
27 maggio 2021
13:35
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Sorpresa Conte? Ni: all’inizio sembrava impossibile, ma poi ho pensato che potesse succedere quando c’è stato silenzio e l’incontro decisivo tardava ad arrivare. Ma per carità non guardo in casa d’altri”.
Così Giorgio Chiellini, capitano della Nazionale, sull’addio del tecnico nerazzurro dopo la conquista dello scudetto.
Situazione personale alla Juventus? “Speriamo che si risolva tutto prima dell’inizio degli Europei – ha detto Chiellini – quello che è successo quest’anno può tornarci utile come insegnamento per il futuro. A un certo punto, dopo la sconfitta con il Milan, sembravamo proprio fuori. Non mi aspettavo davvero il risultato del Napoli che stava andando così bene. Certo dopo nove scudetti, qualcuno si chiede perché eravamo contenti per il quarto posto. È stata però, vista la situazione, un’esplosione di gioia giustificata. Proprio dalla sconfitta con il Milan abbiamo ritrovato quell’alchimia per risalire”, ha concluso il difensore dei bianconeri.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Maresca sarà allenatore del Parma in serie B
Ex juventino ha guidato Ascoli, West Ham e Siviglia
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
PARMA
27 maggio 2021
17:16
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Sarà Enzo Maresca l’allenatore del Parma Calcio 1913 per la prossima stagione. Il club emiliano, retrocesso quest’anno in serie B, ha scelto l’ex giocatore di Juventus, Palermo, Fiorentina ma anche Siviglia, Olympiakos e Malaga per la sua panchina.
Maresca ritorna in Italia dopo avere vinto in Inghilterra la Premier League 2 con il Manchester City Under 23. In precedenza aveva allenato Ascoli, West Ham ed era stato collaboratore tecnico del Siviglia.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Conte, abbiamo riportato Inter dove merita di stare
Ridato lo scudetto ai nerazzurri dopo 11 anni
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
27 maggio 2021
14:25
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Abbiamo riportato lo scudetto all’Inter dopo 11 anni, ma soprattutto riportato l’Inter nel posto dove merita di stare per storia e tradizione”. Così Antonio Conte saluta l’Inter, in un post su Instagram, il giorno dopo il suo addio alla panchina nerazzurra.
“Che percorso in questi due anni! Ogni giorno abbiamo fatto crescere in noi sempre più forza, determinazione, volontà e sacrificio, riuscendo a spezzare le logiche della mediocrità di cui spesso siamo circondati. No scuse, no alibi, ma solo lavoro, lavoro e lavoro, unito al rispetto ed all’educazione”, prosegue Conte nel suo messaggio su Instagram. “Grazie a chi ha reso possibile tutto questo! Calciatori, staff, presidente, dirigenti e tutte quelle persone che ci hanno aiutato e supportato in questi due anni. Ai Tifosi dell’Inter mi permetto di dire, che in un periodo molto difficile per tutti a causa della pandemia, abbiamo sempre sentito il loro supporto, calore e vicinanza. L’immagine della Coppa dello Scudetto alzata dall’anello più alto di San Siro con Voi in festa, la porterò sempre con me! Ad Maiora Semper!!!”, conclude Conte.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Europei: la festa a Roma tra Football Village e Hot Spot
Coca Cola tra i partner, per ambiente e valori partecipazione
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2021
14:30
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Roma avrà la fan zone più estesa d’Europa per gli Europei di calcio, che si aprono l’11 giugno con la gara inaugurale Italia-Turchia all’Olimpico, stadio che ospiterà altre tre incontri del torneo. Location dai Fori Imperiali fino al Pincio, con il cuore che sarà il Football Village a Piazza del Popolo che accoglierà e intratterrà i visitatori che vorranno godersi la città durante il mese delle competizioni.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Tra gli sponsor ufficiali della Fan Zone c’è Coca-Cola, partner del torneo del 1974 e che in questa occasione ha voluto amplificarla con la campagna “quando tifiamo insieme, c’è ancora più gusto”, un invito a superare le differenze partendo da quelle calcistiche. Il torneo segnerà anche il debutto delle nuove bottiglie 100% PET realizzate completamente in plastica riciclata e che sarà possibile scoprire in un hotspot dedicato in Largo dei Lombardi. Gli altri tre previsti sono in piazza San Silvestro, piazza San Lorenzo in Lucina e piazza Mignanelli.
“Nonostante le differenze e le chiusure a causa della crisi che stiamo vivendo, la passione per il calcio ci unisce – dichiara Cristina Camilli, Direttore Comunicazione e Affari Istituzionali di Coca-Cola Italia e Albania -. In questa occasione vogliamo ribadire con forza i valori di partecipazione, unione e ottimismo di cui Coca-Cola è da sempre portatrice e invitare tutti a superare le distanze attraverso la condivisione delle nostre passioni, perchè quando tifiamo insieme c’è ancora più gusto. Quando condividiamo le nostre passioni sappiamo sempre fare squadra al meglio: questo grande evento internazionale – sottolinea Camilli – sarà l’occasione per comunicare uno dei nostri goal per la sostenibilità, con l’arrivo sul mercato della prima bottiglia Coca-Cola realizzata completamente in plastica riciclata. Un ulteriore passo per rendere sempre più concreto il concetto di economia circolare e invitare a riciclare correttamente, affinché nessuna bottiglia venga sprecata e possa tornare a nuova vita”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Simone Inzaghi ha scelto l’Inter. E’ lui il successore di Antonio Conte
La Lazio: ‘Rispettiamo il ripensamento dell’allenatore’ che afferma: ‘Chiudo una meravigliosa avventura’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
17:17
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Rispettiamo il ripensamento di un allenatore e, prima, di un giocatore che per lunghi anni ha legato il suo nome alla famiglia della Lazio e ai tanti successi biancocelesti”. Lo fa sapere la Lazio in una nota relativa alla decisione di Simone Inzaghi di accettare la panchina dell’Inter.
Inzaghi saluta tifosi Lazio “chiudo meravigliosa avventura”- “Con grande emozione voglio informarvi che il 30 giugno si concluderà la mia meravigliosa avventura con la Lazio”.
Simone Inzaghi saluta con una dichiarazione, i tifosi biancocelesti, ufficializzando la fine del suo rapporto con il club in vista di quello che appare l’ormai praticamente certo approdo all’Inter. “Ringrazio la società – prosegue – il presidente, i giocatori e i tifosi che mi hanno accompagnato in questi splendidi 22 anni da giocatore e da allenatore. Abbiamo lottato e vinto insieme. Questi colori sono e resteranno per sempre nel mio cuore: il bianco e il celeste saranno per sempre parte della mia anima”.
Inter: Marotta, nuovo allenatore? Forse a breve  – “Nuovo allenatore? A breve arriviamo. Ufficiosamente forse ce la facciamo”. Lo ha detto l’ad dell’Inter Beppe Marotta, intervistato durante “Lo sport che verrà”, evento organizzato dal Foglio Sportivo.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Europei, Mancini: La lista dei 26? Scelte dolorose’
Il ct: “Verratti sta migliorando, ci proveremo anche con Sensi”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2021
17:41
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Saranno scelte dolorose. Conto di arrivare a 26 secchi senza aggiunte per giocatori in bilico.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ma vedremo”. Lo ha detto Roberto Mancini sulla lista dei convocati per gli Europei da preparare entro il 30 maggio. “Ma entro l’1 giugno si può ancora cambiare”, ha aggiunto il ct. “Pellegrini è migliorato molto, Verratti sta guarendo più velocemente, Sensi è da valutare ancora tra oggi e domani, preoccupano le sue ricadute. Ma faremo di tutto per portarlo con noi”. Per il terzo portiere ballottaggio Meret-Cragno: “Abbiamo la fortuna di avere tanta qualità, se pensiamo anche a Gollini che non è con noi. Dobbiamo fare delle valutazioni”.
“Con San Marino formazione sperimentale” – Una nazionale molto sperimentale scenderà in campo contro San Marino domani sera alla Sardegna Arena di Cagliari. Nella formazione annunciata questa mattina dal ct, Roberto Mancini, ci sono Cragno in porta, linea difensiva composta da Toloi, Mancini, Ferrari e Biraghi. Il regista sarà Cristante affiancato da Pessina e Castrovilli. Davanti Bernardeschi, Kean e Grifo. “La partita con San Marino – ha detto Mancini nella conferenza stampa della vigilia al Forte Village di Santa Margherita di Pula, dove gli azzurri sono in ritiro da lunedì sera – ci serve soprattutto per provare i nostri concetti di gioco e vedere le condizioni dei giocatori”. Non ci sarà Raspadori: “E’ bravo, ha molta tecnica, penso che possa avere un grande futuro. Ma non è in perfette condizioni. Se sta meglio tra oggi e domani lo mandiamo con l’under 21, poi valuteremo”.
“Spero che l’Italia faccia divertire” – “Spero che questa nazionale possa far divertire i tifosi italiani ai prossimi Europei”. Lo ha detto il ct della Nazionale, Roberto Mancini, presentando la gara di domani alla Sardegna Arena con il San Marino al terzo giorno di allenamento al Forte Village di Santa Margherita di Pula. “Sta andando tutto molto bene – ha detto – per noi era importante valutare le condizioni le condizioni dei giocatori e valutare tempi di recupero. Poi è chiaro da lunedì sera a Coverciano sarà tutta un’altra cosa”. Nazionale squadra che unisce? “Nelle grandi competizioni – ha continuato Mancini – è stato sempre un collante: anche nei momenti difficili ha portato entusiasmo tra la gente”. Giocatori turbati dal mercato? “No, sono tranquilli e rilassati: queste cose sono sempre accadute, il mercato coincide sempre con europeo e mondiali: meglio se le situazioni in bilico si risolvono prima. Ma comunque vada siamo di fronte a ragazzi maturi”, ha concluso il ct azzurro.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Valencia: Bordalas nuovo allenatore per due stagioni
L’ex tecnico del Getafe guiderà i ‘pipistrelli’ fino al 2023
c
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2021
13:28
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
José Bordalas, detto Pepe, ex allentore del Getafe, è il nuovo tecnico del Valencia. Lo ha annunciato il club spagnolo, con un tweet.
“Il Valencia CF ha raggiunto un accordo con José Bordalás, che sarà il nuovo allenatore della prima squadra per le prossime due stagioni e con contratto in scadenza il 30 giugno 2023, più l’opzione per un altro anno”. Bordalas prende il posto di Salvador González Marco, meglio noto come Voro.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Milan ufficializza Maignan, contratto fino al 2026
Francese arriva dal Lille e vestirà la maglia numero 16
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
27 maggio 2021
16:23
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Milan ufficializza l’acquisto di Mike Maignan dal Lille a partire dal 1 luglio 2021. “Il portiere ha firmato un contratto con il Club rossonero fino al 30 giugno 2026 e vestirà la maglia numero 16”, scrive il Milan in una nota sul proprio sito.

“Maignan è cresciuto nel Settore Giovanile del Paris Saint-Germain. Nell’estate 2015 è passato al Lille con cui ha collezionato 180 presenze in sei stagioni, conquistando il titolo di Campione di Francia nel campionato appena concluso – prosegue la nota – Dopo aver giocato in tutte le selezioni giovanili della Francia, dall’Under 16 all’Under 21, nell’ottobre 2020 ha esordito con la Nazionale maggiore e rientra nell’elenco dei 26 convocati che prenderanno parte ai Campionati Europei del 2021″.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Commisso, aiutate Gattuso a fare felice Firenze
Presidente Fiorentina: ‘Lo difenderò sempre a spada tratta’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2021
16:51
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
”Aiutate Gattuso a fare un percorso che farà felici tutti a Firenze. Io sarò qui a difenderlo a spada tratta, come ho detto pure a lui, anche quando le cose non dovessero andare bene”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Così Rocco Commisso esternando sui canali ufficiali della Fiorentina la soddisfazione per l’ingaggio dell’ex campione del mondo alla guida dei viola. ”Comunque non sono l’unico ad essere felice per questa scelta, anche i tifosi lo sono, l’entusiasmo è tornato e questo mi rende molto contento, cha piaccia o no per oggi si convive con i soldi di Rocco, la crisi economica c’è e deve tenerne conto anche la Fiorentina che comunque è senza debiti – ha proseguito il magnate italo americano – Mi auguro che questo consenso rimanga a lungo e non tornino le critiche, bisogna aiutare Gattuso, la squadra e la dirigenza che ringrazio per il lavoro svolto, siamo stati la prima società in Italia dopo la Roma ad annunciare il nuovo allenatore, lui è molto simile a me per carattere, l’ho sempre stimato, è uno che dice le cose sempre in faccia come faccio io. Ora lasciamolo lavorare”.
Quanto al mercato Commisso ha tenuto a precisare che ”ogni decisione sarà presa dalla società e dal tecnico”. Infine un pensiero per Beppe Iachini che ha portato la Fiorentina alla salvezza per due anni di fila: ”Ero già intenzionato da mesi a cambiare, ma voglio ringraziare Iachini ancora una volta, gli sarò sempre vicino per quello che ha fatto per la Fiorentina e per Firenze, è una bravissima persona, ha fatto un grande lavoro e lo raccomando nel calcio italiano a qualsiasi società”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Buffon a Pirlo “un onore aver condiviso ultimo anno”
“Maestro, compagno, allenatore. Soprattutto amico”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 maggio 2021
15:33
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Maestro. Compagno.
Allenatore.
Soprattutto amico. E’ stato un onore condividere quest’ultima stagione bianconera insieme”: con questo messaggio su Twitter, il portiere Gigi Buffon saluta Andrea Pirlo dopo l’esonero dalla Juventus. Anche il portiere ha lasciato i bianconeri e il suo futuro di entrambi è ancora da definire.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Dybala a Pirlo “grazie e buona fortuna, mister”
L’argentino sui social saluta l’ex tecnico bianconero
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 maggio 2021
16:01
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Grazie di tutto e buona fortuna, mister”: Paulo Dybala omaggia su Instragram Andrea Pirlo. Dopo il messaggio di ringraziamenti di Gigi Buffon, anche la Joya ha reso pubblico il proprio saluto all’ormai ex allenatore bianconero.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La Juve saluta Pirlo, “buona fortuna, avrai grande futuro”
L’addio ufficiale del club bianconero al tecnico
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 maggio 2021
11:44
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Grazie, Andrea. Sono le prime parole che tutti noi dobbiamo pronunciare al termine di questa esperienza speciale vissuta insieme”: La Juventus saluta così l’ormai ex tecnico Pirlo.
“Ci vuole innanzi tutto coraggio, oltre che consapevolezza dei propri mezzi, specie in un periodo segnato da mille difficoltà, con il mondo costretto dalla pandemia a reinventare le proprie regole giorno dopo giorno”, aggiunge il club che ricorda i successi in Supercoppa e Coppa Italia, oltre a “vittorie brillanti sui campi più prestigiosi, da San Siro al Camp Nou”. Non manca l’in bocca al lupo “per un futuro che sicuramente sarà bellissimo”.

Grazie di tutto, Andrea! Venerdì 28 Maggio 2021 VIDEO:

Tv: esposto ‘La Gente d’Italia’ su bando diritti serie A estero
“Rai non più licenziataria, a rischio La Giostra del gol'”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
16:21
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Un esposto-denuncia alla Procura di Roma è stato inviato dal direttore del quotidiano per gli italiani all’estero ‘La Gente d’Italia’, Mimmo Porpiglia, e dalla redazione, chiedendo “di valutare l’ osservanza delle leggi nell’assegnazione dei diritti tv internazionali della serie A, che da agosto non vedranno più la Rai licenziataria”.
Il 23 novembre scorso, ricorda il quotidiano, la Lega Serie A ha annunciato il bando per i diritti tv internazionali 2021-23 in cui è stato abolito il ‘pacchetto per le comunità italiane all’estero’ per le trasmissioni su Rai Italia nel mondo.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
In questo modo – viene sottolineato – si è cancellata la doppia trasmissione tra Licenziatari esteri e Rai Italia che in lingua italiana trasmetteva ‘La Giostra del gol’, con alcune partite del campionato. Il 25 marzo scorso l’annuncio dell’esclusiva a Cbs Sports per gli Usa e il 2 aprile a Infront per il resto del mondo. “Come conseguenza, sei milioni di italiani nel mondo (e decine di milioni di oriundi) dall’inizio del campionato 2021/2022 – prosegue la nota – saranno privati delle partite in italiano dal momento che il bando della Lega prevede per i nuovi licenziatari solo un generico ‘devono essere effettuate trasmissioni in lingua italiana’ senza ulteriori precisazioni”.
“‘La Gente d’Italia’ chiede di verificare – si annuncia nella nota – se ci siano state illiceità, da parte di Lega Serie A e/o Rai, nei confronti della Legge Melandri (9 gennaio 2008), dell’art. 331 cp sulla interruzione di un servizio pubblico e/o qualsiasi altra legge o disposizione volta a salvaguardare gli italiani all’ estero”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Inter, Bastoni in nerazzurro fino al 2024
Prolungamento del contratto per il difensore classe ’99
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
28 maggio 2021
16:36
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Raggiunto un accordo per il prolungamento di contratto del giocatore Alessandro Bastoni: il difensore classe 1999 sarà nerazzurro fino al 30 giugno 2024: lo comunica l’Inter in una nota.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
L’Ifab estende le 5 sostituzioni fino al 31 dicembre 2022
Emendamento era stato adottato nel maggio 2020 per il Covid-19
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
16:49
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Fino al 31 dicembre 2022, quindi mondiali del Qatar compresi, sarà possibile continuare a effettuare fino a cinque sostituzioni a partita nelle competizioni calcistiche. Lo ha stabilito il consiglio dell’International football association board (Ifab), i cui componenti, dopo un’analisi dell’impatto della pandemia sul calcio, nonché le valutazioni della parti coinvolte, hanno concordato di estendere l’emendamento temporaneo al regolamento che era stato adottato nel maggio 2020.
Lo scorso luglio la sua validità era stata estesa a tutte le competizioni fino al 31 luglio 2021 e per i tornei internazionali fino a fine agosto prossimo.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Inter: Antonello “Inzaghi? Lavoriamo per trovare soluzione”
Siamo fiduciosi, abbiamo progetto e strategia
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
28 maggio 2021
17:09
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Chiuso per Inzaghi? Si sta lavorando per trovare una soluzione corretta, siamo fiduciosi.
L’importante è dire che abbiamo un progetto e una strategia”.
Lo ha detto l’ad dell’Inter Alessandro Antonello, a margine della cerimonia di consegna del ‘Premio Rosa Camuna’ nel palazzo della Regione Lombardia. “Siamo altrettanto fiduciosi che riusciremo a garantire una performance sportiva all’altezza della squadra che ha appena vinto il campionato. Obiettivo scudetto? L’obiettivo è figurare sempre nelle prime posizioni, ma anche dare stabilità e continuità al club”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Aic: a Locatelli il ‘Bulgarelli 2020′
Premio al miglior centrocampista, ct Mancini n.1 tra i tecnici
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
17:11
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il giocatore del Sassuolo Manuel Locatelli ha ricevuto il premio “Giacomo Bulgarelli Number 8” 2020 come miglior centrocampista del campionato scorso, consegnatogli al Forte Village in Sardegna, dove la nazionale sta svolgendo la prima parte del ritiro in vista dell’Europeo.
Al riconoscimento, istituito dall’Associazione italiana calciatori (Aic), se ne è aggiunto uno speciale, come miglior allenatore, al ct, Roberto Mancini.

Il “Giacomo Bulgarelli” è stato voluto all’Aic, con la collaborazione della società sportiva Felsina di Bologna, in memoria del grande centrocampista rossoblù e della nazionale nonché fondatore dell’ Assocalciatori insieme con Campana, Rivera, Mazzola, Losi. Nell’albo d’oro compaiono Xavi, Iniesta, Yaya Touré, Pirlo, Pogba, De Rossi e Barella (Cagliari). La giuria è presieduta da Fabio Capello ed è composta da grandi ex come Luis Suarez, Josè Altafini, Sandro Mazzola, Gianni Rivera, Sergio Campana, Franco Colomba, dai giornalisti Luigi Colombo e Matteo Marani, e dal presidente e dal dg dell’Aic, Umberto Calcagno e Gianni Grazioli.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
San Siro: Antonello, ci auguriamo situazione si sblocchi
Resta progetto strategico, siamo fiduciosi
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
28 maggio 2021
17:16
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Nuovo San Siro? Non ci sono novità, stiamo procedendo con la predisposizione della documentazione che il Comune ha richiesto. Ci auguriamo tutti che situazione si sblocchi il prima possibile.
Rimane un progetto strategico per l’Inter così come per il Milan”. Lo ha detto l’ad dell’Inter Alessandro Antonello, a margine della cerimonia di consegna del ‘Premio Rosa Camuna’ nel palazzo della Regione Lombardia. “È un momento in cui investire in questo progetto darebbe un nuovo slancio anche per tutta la città di Milano. Riteniamo opportuno che si possa arrivare a una decisione, il Comune deve esprimersi sulla pubblica utilità e non appena lo farà proseguiremo nel progetto. Siamo fiduciosi che si procederà in tal senso – ha proseguito -. Decisione prima delle elezioni? Non dipende da noi ma dal Comune, bisognerebbe chiederlo magari al sindaco Sala. Noi ce lo auguriamo perché più tempo perdiamo più andiamo in là rispetto all’obiettivo di avere il nuovo stadio pronto almeno per i Giochi 2026”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Udinese: arriva Padelli dall’Inter
Si svincola il 30 giugno, è un ritorno in Friuli
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
UDINE
28 maggio 2021
18:47
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Daniele Padelli, portiere, classe 1985, ha siglato un contratto che lo lega all’Udinese fino al 30 giugno 2023. Lo annuncia la società bianconera.

Per Padelli, si tratta di un ritorno in Friuli dopo le due stagioni vissute all’Udinese tra il 2011 e il 2013 prima di intraprendere una lunga e fortunata carriera che l’ha portato anche ad essere convocato nelle fila della Nazionale italiana.
Era svincolato – il suo contratto scade il 30 giugno – dopo aver conquistato lo scudetto con l’Inter.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Stadio Roma: addio a Tor di Valle, giunta revoca delibera
Ora il Campidoglio potrà valutare le proposte che arriveranno dalla società sportiva per costruire il nuovo impianto
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
28 maggio 2021
19:04
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La giunta capitolina ha revocato la delibera per la realizzazione dello stadio della Roma a Tor di Valle. Ora è possibile per il Campidoglio valutare le proposte che arriveranno dalla società sportiva per andare avanti e costruire il nuovo stadio.
Secondo quanto si apprende, la Giunta capitolina ha approvato un provvedimento per il ritiro e la revoca in autotutela. L’iter prevede che ora la delibera passi in Assemblea capitolina per l’approvazione definitiva.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Spezia: Italiano prende tempo, piace anche alla Lazio
Incontro con il club, che prospetta adeguamento e rinforzi
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
28 maggio 2021
19:03
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Poco più di un’ora di faccia a faccia negli uffici del centro sportivo Ferdeghini, concluso con l’impegno a rivedersi la prossima settimana: questo l’esito dell’incontro tra i vertici dello Spezia e l’allenatore Vincenzo Italiano. L’ad Nishant Tella, uomo di fiducia del proprietario Robert Platek, ha illustrato i programmi per l’anno a venire, prospettando un aumento del monte ingaggi, e promettendo a Italiano una maggiore centralità sulle scelte di mercato nonchè un prolungamento, con adeguamento, del contratto.

Italiano si è preso qualche giorno, con le parti che si rivedranno la prossima settimana. Sulla trattativa che dovrebbe portare il tecnico siciliano a rimanere sulla panchina dei liguri trapela comunque ottimismo, ma nel frattempo sul tecnico rivelazione dell’ultimo campionato di Serie A aumentano gli estimatori: dopo Sassuolo e Verona, Italiano sarebbe entrato anche nelle mire della Lazio e pure del Bologna, qualora Sinisa Mihajlovic lasciasse la panchina degli emiliani per sedersi proprio su quella della società di Lotito.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Italia travolge San Marino, 7-0 in amichevole
Doppiette di Pessina e Politano nella ripresa
r
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
28 maggio 2021
22:36
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
L’Italia ha battuto San Marino 7-0 (2-0) in una amichevole giocata a Cagliari nell’ ambito della preparazione per gli Europei. Gli azzurri hanno sbloccato il risultato con Bernardeschi e poco dopo raddoppiato con Ferrari.
Nella ripresa, hanno accelerato, dilagando con la rete di Belotti e le doppiette di Politano e Pessina.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Anche Zidane in corsa per la panchina del Tottenham
Tecnico francese si è appena dimesso dalla guida del Real Madrid
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
12:11
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
C’è anche Zinedine Zidane fra i candidati per la panchina del Tottenham. Secondo il Daily Telegraph, dopo essersi dimesso dal Real Madrid, l’allenatore francese sarebbe pronto a rimettersi in gioco fin da subito, accettando magari la proposta proveniente da Londra.
Il nome di Zidane è stato spesso accostato, nei giorni scorso, alla Juventus, che poi ha scelto il ritorno di Massimiliano Allegri.
Per la panchina della squadra londinese ci sarebbero in corsa anche Antonio Conte, che a Londra ha già lavorato con il Chelsea, e l’argentino Mauricio Pochettino, che trascinò gli ‘Spurs’ nella finale di Champions vinta dal Liverpool nel 2019, e attualmente guida il PSG.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Verona ufficializza l’addio all’allenatore Juric
“Nei prossimi giorni verrà annunciato il nome del nuovo tecnico”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
12:30
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Si conclude ufficialmente l’avventura di Ivan Juric sulla panchina del Verona. “Verona Hellas Verona FC comunica di aver risolto il contratto che legava Ivan Juric al club gialloblù sino al 30 giugno 2023.

Hellas Verona saluta e ringrazia Ivan Juric dopo due stagioni nelle quali il club e l’allenatore croato hanno ottenuto risultati significativi. Nei prossimi giorni Hellas Verona FC annuncerà il nuovo allenatore”, la nota pubblicata sul sito della società scaligera.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions: l’atto finale, Chelsea sogna colpo col City
Stasera a Porto: il Manchester di Guardiola insegue il tris
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
29 maggio 2021
11:29
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Dopo 12 mesi l’epilogo stagionale dell’élite calcistica europea si decide nuovamente in Portogallo: nel 2020 Lisbona, stasera toccherà a Porto ospitare la terza finale tutta inglese di Champions League (edizione n.66), tra il favoritissimo Manchester City e l’outsider Chelsea.
Una finale, almeno nei pronostici, sbilanciata dalla parte dei Citizes, che pure sono al debutto assoluto su un palcoscenico così prestigioso. “Ora sono forse la squadra più forte d’Europa e hanno chiuso con enorme vantaggio su di noi in campionato”, afferma infatti il tecnico dei Blues, Thomas Tuchel, ricordando però le due vittorie ottenute sugli avversari di domani, nella semifinale di Coppa d’Inghilterra e in campionato.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Fresca del titolo di Premier League, il quinto nell’ultimo decennio, la squadra di Pep Guardiola sembra aver raggiunto la piena maturità, pronta al secondo titolo europeo dopo la Coppa delle Coppe vinta nel lontanissimo 1970, contro i polacchi del Gornik Zabrze. Il tecnico che ha vinto tutto tra Spagna, Germania e Inghilterra ha abbastanza esperienza per pronosticare una partita difficile.
“Cercheremo di fare il nostro miglior gioco, ma sono certo che dovremo soffrire per vincere la coppa. Credo – prosegue – che nessuno dominerà l’intera partita, quindi dovremo cogliere l’occasione quando ci capiterà”. Tuchel – che in caso di vittoria diventerebbe il terzo allenatore tedesco di fila a vincere la Champions (dopo Klopp col Liverpool e Flickcol Bayern) – ha l’occasione di giocarsi la seconda finale Champions nello spazio di 10 mesi, dopo quella persa lo scorso anno sulla panchina del Psg. Per Guardiola quella allo Estadio do Dragao – dove saranno presenti 16,500 spettatori, il 33% della capienza totale – sarà la terza, a distanza di 10 anni dall’ultimo, e secondo, trionfo alla guida del Barcellona.
Tre sono le finali di Champions raggiunte dai londinesi negli ultimi 14 anni: la sconfitta di Mosca contro il Manchester United, nel 2008 resta l’unico passo falso tra le ultime sei finali europee disputate dai Blues, che si sono riscattati quattro anni dopo, trionfando in casa del Bayern Monaco con il subentrato Roberto Di Matteo in panchina. Un successo che, sommato alle due Europa League vinte nelle stagioni successive, ha fatto entrare il Chelsea nella ristretta cerchia dei cinque club capaci di vincere le tre principali coppe targate Uefa. “Mentre noi non possiamo ancora considerarci ai vertici del calcio europeo – si è schermito alla vigilia Guardiola -. Il City non può ancora avere quella fiducia e tranquillità con cui disputava le finali il mio Barcellona”.
Nell’unico precedente internazionale tra City e Chelsea, sono stati quest’ultimi ad esultare, esattamente mezzo secolo fa, nella semifinale di Coppa delle Coppe, poi vinta sul Real Madrid. Due viceversa le finali (domestiche) disputate tra i due club inglesi più titolati dell’ultimo decennio (il Chelsea ha vinto, tra le altre cose, tre Premier): nella finale della neonata Full Members’ Cup (istituita dopo la squalifica delle squadre inglesi dalle competizioni internazionali, in seguito alla tragedia dell’Heysel) vinse il Chelsea; tre anni fa, i rigori hanno assegnato la Coppa di Lega al City. “In una finale sono i dettagli a fare la differenza – il commento di Tuchel -. Conta tanto la fortuna così come l’approccio mentale. Il City è un punto di riferimento in Europa, noi vogliamo sfidarli e avvicinarci al loro livello”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Beach soccer: visita a sorpresa di Lippi al ritiro Azzurri
Ufficializzate le date delle qualificazioni europee e mondiali
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
13:00
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Visita a sorpresa di Marcello Lippi al raduno degli azzurri del beach soccer: “In bocca al lupo per la vostra avventura” ha detto l’ex ct.
L’improvvisata dell’allenatore campione del Mondo nel 2006 è avvenuta a Viareggio dove Lippi ha incontrato Emiliano del Duca e gli Azzurri in preparazione per le qualificazioni europee e mondiali.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lippi ha seguito tutto l’allenamento e si è poi fermato a parlare con i ragazzi convocati per questo stage e poi con il tecnico del Duca.
L’ex allenatore della nazionale di calcio è un appassionato di beach soccer e ha detto di aver seguito tutte le partite del Mondiale 2019: “Non smetterò di seguirvi – ha detto Lippi – e a tutti voi un forte in bocca al lupo per le vostre prossime avventure agonistiche”.
Ufficializzate intanto le le date delle qualificazioni europee e mondiali. Sarà Nazarè a ospitare le gare: la piccola cittadina portoghese a partire dal 17 fino al 27 giugno, sarà teatro delle due competizioni. Gli Azzurri si cimenteranno con le migliori formazioni del continente per qualificarsi alle fasi finali dell’Europeo: saranno le prime 12 squadre del ranking europeo ad affrontarsi (nell’ordine, Portogallo, Svizzera, Russia, Spagna, Ucraina, Italia, Francia, Bielorussia, Germania, Turchia, Polonia e Azerbaijan) e solo 8 staccheranno il pass per la fase finale dell’Europeo, che si svolgerà a Figueira da Foz (POR) dall’8 al 12 settembre. Negli stessi giorni (17-19 giugno), si svolgerà la fase preliminare continentale del World Qualifier, dedicata alle squadre nazionali oltre il dodicesimo posto del ranking europeo. Le prime 5 fra queste entreranno a far parte delle 16 compagini nazionali – di cui l’Italia fa già parte – che si daranno battaglia dal 24 al 27 giugno, a caccia dei 4 posti disponibili per le fasi finali del Mondiale che si svolgerà a Mosca dal 19 al 29 agosto.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lazio: scritte contro Inzaghi a Formello, “traditore”
La Curva Nord: “Grazie mister, ma le vere bandiere siamo noi”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
13:06
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Quel che più non è piaciuto ai tifosi della Lazio è stato il dietrofront di Simone Inzaghi dopo aver dato l’ok al rinnovo con la Lazio. Un fulmine a ciel sereno, che ha spaccato la tifoseria biancoceleste.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Al centro sportivo di Formello oggi sono apparse diverse scritte: “Inzaghi traditore servo del calcio moderno! Solo la Lazio”. E ancora “Carolina salva la maglia!”, riferita alla Morace, allenatrice della Lazio femminile. Un mix di riconoscenza e crudo realismo invece il comunicato della Curva Nord biancoceleste: “22 anni con l’aquila della Lazio sul petto, prima da giocatore, poi da allenatore. Hai vinto tanto, hai sofferto e gioito con noi, hai sempre parlato da tifoso e non da semplice tecnico. Hai dimostrato attaccamento alla maglia, alla nostra storia, al nostro ideale. Con orgoglio e spirito di appartenenza, ma soprattutto con rispetto”, si legge nella prima parte del comunicato, che si conclude così: “Per questo noi ti ringraziamo, per tutti questi anni vissuti insieme e anche per questo potremmo mai contestare la tua scelta. Con rispetto e stima, in bocca al lupo mister. Nel calcio non esistono bandiere, se non quella che il tifoso porta allo stadio ogni domenica”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ufficiale, Brocchi non è più l’allenatore del Monza
Risolto anticipatamente il contratto del tecnico
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
28 maggio 2021
13:35
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Cristian Brocchi non è più l’allenatore del Monza. Lo ha comunicato lo stesso club brianzolo, in una nota.
“AC Monza e Cristian Brocchi hanno deciso in piena armonia di risolvere anticipatamente il loro rapporto”, si legge sul sito ufficiale della società. “AC Monza ringrazia Cristian Brocchi per l’appassionato lavoro svolto e gli augura ogni successo per la sua futura carriera”, conclude il club.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Monza, Stroppa è il nuovo allenatore
Tecnico ex Foggia e Crotone sostituirà Brocchi
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
28 maggio 2021
14:00
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Sarà Giovanni Stroppa il nuovo tecnico del Monza, dopo l’addio di Cristian Brocchi. Lo ha reso noto il club brianzolo in una nota, ufficializzando l’accordo con l’allenatore ex Foggia e Crotone, tra le altre.
“AC Monza comunica che Giovanni Stroppa sarà dal 1 luglio il nuovo allenatore della prima squadra”, si legge nel comunicato.
“Bentornato Giovanni!”, conclude il Monza, che ricorda le due stagioni che Stroppa disputò da giocatore con la maglia dei brianzoli tra il 1987 e il 1989.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Tommasi racconta in un libro ‘I campioni della Roma’
Da Amadei a Totti, ricordi e sensazioni dell’ex del 3/o scudetto
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
28 maggio 2021
14:04
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Alla Roma ho dato tanto e dalla Roma ho ricevuto tutto quello che ci può stare se allargo le braccia e rivolgo le mani verso il cielo”: Damiano Tommasi, ex numero 17 del terzo scudetto giallorosso, racconta in un libro “I fuoriclasse che hanno fatto la storia del club giallorosso” e si immerge nel ricordo di quel gesto semplice che accompagnava la sua esultanza in campo. Nel libro, per l’editore Gribaudo, l’ex centrocampista azzurro, poi alla guida del sindacato calciatori, attualmente dirigente federale, racconta come un ragazzo della provincia di Verona, che non è “romano e romanista”, possa entrare con tutto se stesso nella difficile mentalità capitolina.
c
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Quella, spiega nel prologo, “dell’ottovolante dell’emotività giallorossa”, fatto di alti e bassi nel giro di una stessa partita: un passaggio sbagliato e sei un brocco, un gol e sei un campione.
Da Fulvio Bernardini e Amedeo Amadei, da Giacomo Losi e Giuliano Taccola, Tommasi arriva fino agli anni in cui vestì la maglia giallorossa, a cavallo fra Novecento e Duemila, e va oltre, fino a Mohamed Salah ed Edin Dzeko, per chiudere con la “capitana” Elisa Bartoli e con un capitolo sofferto, quello dedicato al gravissimo infortunio che lo colpì durante una partita della preparazione precampionato del 2004: “Io mi fermo qui”, disse Tommasi al dottor Brozzi, il medico sociale che lo aveva soccorso. E invece, 15 mesi dopo, tornò in campo da titolare e un minuto e mezzo dopo segnò su passaggio di Cassano.
In tribuna, esultò Chiara, la moglie, che nel 1991 – di ritorno da una gita scolastica a Roma al fianco dell’allora fidanzatino Damiano – si mise a piangere. “Perché piangi?” le chiese il giovanissimo Tommasi. “Perché so che non torneremo più a Roma” rispose lei, sulle note di “Sotto il segno dei Pesci” di Antonello Venditti, allora appena uscito.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Juric nuovo allenatore Torino, contratto triennale
Ha firmato un contratto triennale. Prende il posto di Davide Nicola
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 maggio 2021
14:52
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ivan Juric è il nuovo allenatore del Torino. Prende il posto di Davide Nicola, a cui non è stato rinnovato il contratto, ed ha firmato un accordo triennale.
Lo annuncia il club granata, che sul proprio sito internet pubblica il benvenuto e “un grande in bocca al lupo” del presidente Urbano Cairo.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La Juventus ufficializza Allegri: “Bentornato a casa, Max”
“Iniziamo un nuovo viaggio insieme, verso nuovi traguardi”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 maggio 2021
15:24
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Bentornato a casa, Max”: la Juventus riabbraccia Allegri, annunciandone il ritorno sulla panchina bianconero, “che conosce molto bene”, in “un club che ama e che lo ama, per iniziare oggi un nuovo viaggio insieme, verso nuovi traguardi”. Il club, sul proprio sito, ricorda gli 11 trofei vinti insieme – tra cui 5 scudetti – e le due finali di Champions perse.
about:blank
“Il bello della storia è che non si ferma mai. E nel calcio questo significa un concetto che abbiamo radicato nel nostro DNA: la vittoria più bella è la prossima.  Siamo pronti a ripartire con Allegri, a costruire insieme il nostro futuro. Ripartiamo insieme, ripartiamo con Max”.

Bentornato, Mister Allegri! Venerdì 28 Maggio 2021 VIDEO:

Pirlo: “Grazie Juve ma finale inaspettato, ora nuove sfide”
‘E’ stato un anno intenso, complicato,in ogni caso meraviglioso’. L’addio ufficiale del club bianconero al tecnico
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 maggio 2021
15:28
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Si è conclusa la mia prima stagione da allenatore, è stato un anno intenso, complicato ma in ogni caso meraviglioso”: Andrea Pirlo ringrazia così, sui social, la Juventus per avergli permesso di debuttare in panchina, non senza un pizzico di rammarico per l’addio dopo una sola stagione. “Quest’avventura, nonostante un finale che non mi aspettavo, ha reso ancora più chiaro quale vorrei fosse il mio futuro, che spero sia altrettanto completo e pieno di soddisfazioni come quello che ho vissuto da calciatore – spiega il tecnico – È tempo di rimettersi in gioco e affrontare nuove sfide”.

“Grazie, Andrea.
Sono le prime parole che tutti noi dobbiamo pronunciare al termine di questa esperienza speciale vissuta insieme”: La Juventus saluta così l’ormai ex tecnico Pirlo. “Ci vuole innanzi tutto coraggio, oltre che consapevolezza dei propri mezzi, specie in un periodo segnato da mille difficoltà, con il mondo costretto dalla pandemia a reinventare le proprie regole giorno dopo giorno”, aggiunge il club che ricorda i successi in Supercoppa e Coppa Italia, oltre a “vittorie brillanti sui campi più prestigiosi, da San Siro al Camp Nou”. Non manca l’in bocca al lupo “per un futuro che sicuramente sarà bellissimo”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie B: cinque squalificati dopo Venezia-Cittadella
Due turni ad Aramu, uno ad altri tre della squadra veneziana
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
17:43
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
;;Sono cinque i giocatori squalificati dopo la finale di ritorno dei playoff di serie B, Venezia-Cittadella, che ha portato alla promozione in serie A della squadra veneziana. Il giocatore di casa Mattia Aramu, espulso, è stato fermato per due giornate “per avere, al 24′ del secondo tempo, indirizzato dalla panchina un’espressione offensiva all’arbitro”, scrive nel referto il giudice sportivo di serie B, Emilio Battaglia.

Espulso per doppia ammonizione, starà fermo per una giornata nel prossimo campionato Pasquale Mazzocchi ed il compagno di squadra del Venezia Marco Modolo, oltre al giocatore del Cittadella Manuel Iori, che erano diffidati. Infine, un turno di stop a Antonio Vacca, anche lui del Venezia, “per avere, dalla tribuna, proferito un’ espressione blasfema; infrazione rilevata dai collaboratori delle Procura federale”.   SERIE B IN TEMPO REALE: STAGIONE 2020-2021 RISULTATI E CLASSIFICA

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Juric “a Verona i due anni più belli della mia vita”
Tecnico pronto a sbarcare a Torino, nuova avventura in granata
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 maggio 2021
17:56
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Sono stati i due anni più belli della mia vita. Grazie di cuore Hellas, grazie di cuore Verona”.

Il nuovo tecnico del Torino, Ivan Juric, saluta sui social la sua ex squadra e la sua ex città; ora lo aspettano il presidente Urbano Cairo e una nuova avventura in granata. Il croato ha firmato un contratto triennale a circa due milioni di euro a stagione.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Juve: Bonucci a Pirlo “attraverso difficoltà si diventa grandi”
Anche dal difensore bianconero i saluti all’ex tecnico
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 maggio 2021
18:10
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“È attraverso le difficoltà che si diventa grandi. Buona fortuna Mister”: anche il difensore della Juventus Leonardo Bonucci saluta su Instragram l’ex tecnico bianconero, Andrea Pirlo, e gli augura il meglio per il suo futuro in panchina.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Italia-San Marino 7-0. Buon test per gli azzurri
Mancini dovrà scegliere i 26 da portare all’Europeo
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
22:59
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
L’Italia ha battuto San Marino 7-0 (2-0) in una amichevole giocata a Cagliari nell’ ambito della preparazione per gli Europei. Gli azzurri hanno sbloccato il risultato con Bernardeschi e poco dopo raddoppiato con Ferrari. Nella ripresa, hanno accelerato, dilagando con la rete di Belotti e le doppiette di Politano e Pessina.
I gol
7-0 all’87’ Pessina
6-0 al 77′ Politano
5-0 al 75′ Pessina
4-0 al 67′ Belotti
3-0 al 49′ Politano
2-0 al 34′ Ferrari
1-0 al 31′ Bernardeschi

Prima dell’amichevole è stato osservato un minuto di raccoglimento per la tragedia della funivia al Mottarone e per la scomparsa di Tarcisio Burgnich.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Mi ha fatto giocare in Serie A a Bologna quando avevo 16 anni – ha detto il ct della Nazionale, Roberto Mancini – un campione, una persona straordinaria e per bene: per me è un grande dispiacere, un tecnico che ti fa esordire in A rimane nel tuo cuore per sempre”.

“Nel secondo tempo siamo andati meglio, siamo stati più aggressivi, abbiamo lasciato poche possibilità di giocare e siamo stati più veloci nei passaggi. Era importante questo, a parte il risultato che era scontato”. Così il ct dell’Italia, Roberto Mancini, ha commentato ai microfoni della Rai il 7-0 nella amichevole contro San Marino. “Dubbi per la lista? Ne abbiamo e non è che una gara cambi più di tanto. Abbiamo un paio di scelte che ci mettono un po’ un difficoltà, tra un paio di coppie di giocatori bravissimi”. Il tecnico azzurro ha parlato poi di Bernardeschi, “che ha sempre fatto bene con noi. È uno di quelli che ci ha aiutato a qualificarci, non abbiamo nulla da dire. È sempre stato una certezza”, e poi di Kean, un po’ in ombra: “Ha preso una botta subito, per questo è uscito a fine primo tempo. Ha dei margini di miglioramento enormi, basta vedere quello che ha fatto al Psg. E’ un giocatore importante”. Infine Raspadori, il quale “ha fatto bene negli ultimi tre mesi – ha spiegato il ct -. Avevamo promesso all’Under 21 di darglielo per la partita col Portogallo. Speriamo vada tutto bene, poi vedremo”.

Italia-San Marino 7-0 (2-0).
Italia (4-3-3): Cragno (18′ st Meret) Toloi, Mancini (18′ st Di Lorenzo) Ferrari; Biraghi (28′ st Bastoni) Castrovilli, Cristante, Pessina (42′ st Barella) Bernardeschi, Kean (1′ st Politano), Grifo (18′ st Belotti) (1 Sirigu, 16 Florenzi, 5 Locatelli, 10 Insigne, 11 Berardi, 17 Immobile). Ct.: Mancini
San Marino (4-2-3-1): Benedettini E., Battistini Ma., Fabbri, Rossi, Grandoni (6′ st Vitaioli), Golinucci E., Mularoni (43′ st Golinucci A.) Tomassini F. (6′ st Brolli) Hirsch (6′ st Lunadei) Palazzi (28′ st D’Addario) Nanni (43′ st Tomassini D.) 10 Stimac, 12 Benedettini S., 4 Battistini Mi., 14 Cevoli, 24 Zonzini). Ct.: Varrella.
Arbitro: Farruggia Cann (Malta).

Reti: nel pt 31′ Bernardeschi, 34′ Ferrari; nel st 4′ e 32′ Politano, 22′ Belotti, 30′ e 42 Pessina. Recupero: 2′ e 0′. Angoli: 9 a 2 per l’Italia.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Stadio Roma: Fienga “bene decisione Giunta su Tor di Valle”
Ad giallorosso, ora inizi iter per impianto verde e sostenibile
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
19:21
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Accogliamo positivamente questa decisione della Giunta capitolina che chiude il provvedimento di revoca degli atti sul progetto di Tor di Valle”. Così, in una dichiarazione, l’ad della Roma Guido Fienga.
“Restiamo in attesa della decisione finale dell’aula Giulio Cesare – prosegue il dirigente giallorosso – affinché possa iniziare un nuovo percorso di confronto con l’Amministrazione di Roma Capitale, la Regione e tutte le istituzioni interessate per realizzare uno stadio verde, sostenibile e pienamente in linea con le esigenze della Città, del Club e soprattutto dei nostri tifosi”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Azzurri: Bonucci, prepariamo un grande europeo, per stupire
Difensore premiato per 100 presenze, ‘traguardo importante’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
21:56
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Arrivare a 100 presenze era importante per me, ma d’ora in poi la vivrò di partita in partita. Ora però ci prepariamo per giocare un grande europeo.

Ci sono squadre un gradino sopra noi ma non ci sentiamo inferiori a nessuno e vogliamo tanto stupire”. Così il difensore della Juve e della nazionale, Leonardo Bonucci, premiato per le 100 presenze in azzurro dal presidente della Figc, Gabriele Gravina, prima dell’amichevole con San Marino alla Sardegna Arena Cagliari.
Il bianconero, ai microfoni della Rai, ha detto che la squadra sta approfittando di questa settimana di ritiro semi-attivo in Sardegna, con allenamenti la mattina e riposo anche con le famiglie nel pomeriggio, per ricaricare le pile.
“Veniamo da un anno e mezzo senza sosta, con pochissime pause e questo mix, mattina l’allenamento e pomeriggio vacanza, ci ha aiutato a ritrovare entusiasmo e il piacere di stare insieme, pronti a disputare un grande Europeo”, ha affermato Bonucci.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Juventus: Bonucci, Allegri? Non vedo l’ora, partiremo carichi
Pirlo ha raggiunto grandi traguardi, tra difficoltà e poco tempo
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
22:07
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Allegri ci darà una grossa mano nella gestione del gruppo, con la sua esperienza. Non vedo l’ora di ricominciare.
Vedere gli altri che vincevano lo scudetto non è stato bello, partiremo ancora più carichi”. Così Leonardo Bonucci, nell’intervallo dell’amichevole Italia-San Marino a Cagliari, parla ai microfoni della Rai del ritorno alla Juventus di Massimiliano Allegri.
“Ho chiamato Pirlo, mi ha detto di chiamarlo Andrea e non più mister…. Devo dire che per essere stato alla prima esperienza, e tra tante difficoltà, ha raggiunto grandi traguardi – continua riferendosi all’allenatore della stagione appena conclusa -.
Rispetto agli altri anni è mancato lo scudetto, ma era difficile: sia per condizioni esterne che per il poco tempo che ha avuto”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Portogallo; Ronaldo, felice di essere tornato a casa
CR7 in ritiro prepara la difesa del titolo del 2016
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 maggio 2021
22:10
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Felice di essere tornato a casa”: sui propri canali social, Cristiano Ronaldo celebra i primi allenamenti con il Portogallo in vista dell’Europeo. Il calciatore della Juventus ha cominciato la preparazione con la sua Nazionale, che si presenterà alla kermesse da campione in carica dopo il successo nel 2016 in Francia.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Azzurri: Mancini, ho da fare un paio di scelte difficili
Il ct “stasera bene nella ripresa. Bernardeschi? Una certezza”
c
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
22:57
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Nel secondo tempo siamo andati meglio, siamo stati più aggressivi, abbiamo lasciato poche possibilità di giocare e siamo stati più veloci nei passaggi.
Era importante questo, a parte il risultato che era scontato”.

Così il ct dell’Italia, Roberto Mancini, ha commentato ai microfoni della Rai il 7-0 nella amichevole contro San Marino.
“Dubbi per la lista? Ne abbiamo e non è che una gara cambi più di tanto. Abbiamo un paio di scelte che ci mettono un po’ un difficoltà, tra un paio di coppie di giocatori bravissimi”.
Il tecnico azzurro ha parlato poi di Bernardeschi, “che ha sempre fatto bene con noi. È uno di quelli che ci ha aiutato a qualificarci, non abbiamo nulla da dire. È sempre stato una certezza”, e poi di Kean, un po’ in ombra: “Ha preso una botta subito, per questo è uscito a fine primo tempo. Ha dei margini di miglioramento enormi, basta vedere quello che ha fatto al Psg. E’ un giocatore importante”. Infine Raspadori, il quale “ha fatto bene negli ultimi tre mesi – ha spiegato il ct -. Avevamo promesso all’Under 21 di darglielo per la partita col Portogallo. Speriamo vada tutto bene, poi vedremo”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Napoli, De Laurentiis: ‘Dal primo luglio Spalletti tecnico’
Il presidente: ‘Benvenuto Luciano, insieme faremo un grande lavoro’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
NAPOLI
29 maggio 2021
14:11
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Sono lieto di comunicare che Luciano Spalletti sarà il nuovo allenatore del Napoli a partire dal prossimo primo luglio. Benvenuto Luciano, insieme faremo un grande lavoro”.
Lo scrive su Twitter il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis annunciando il nuovo allenatore azzurro che ha firmato un contratto di due anni.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
De Ligt “felice alla Juve, mi sento apprezzato”
“Stagione complicata, prestazioni inferiori rispetto al passato”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 maggio 2021
12:23
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Sono molto felice alla Juve, mi sento apprezzato da tutti: è stata una stagione complicata e dispendiosa, le prestazioni sono state inferiori agli anni precedenti”. Il difensore bianconero Matthijs De Ligt fa il punto sull’annata che si è appena conclusa e sul futuro: “Non lo so, ci sono tanti club che hanno problemi economici – spiega l’olandese ai microfoni di Espn dal ritiro con l’Olanda in vista dell’Europeo – Adesso non ha senso parlarne, nessuno si è fatto avanti”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Chelsea è campione d’Europa Manchester City battuto 1-0
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
29 maggio 2021
22:50
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Chelsea ha vinto la seconda Champions League della propria storia, battendo 1-0 il Manchester City nella finale giocata nello stadio Do Dragao, a Porto. Ha deciso la sfida tutta inglese una rete di Havertz al 42′ del primo tempo.
Sfuma il sogno di Pep Guardiola di conquistare la terza Champions dopo le due vinte col Barcellona, mentre per Thomas Tuchel si tratta di una rivincita dopo la sconfitta nella passata edizione alla guida del Psg, battuto dal Bayern Monaco a Lisbona.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Chelsea batte 1-0 il Manchester City e si laurea campione d’Europa nella notte di Porto in uno stadio con i tifosi in presenza. La Champions League vinta dai Blues è la seconda per la squadra inglese.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La prima nel 2012. Decisivo al 42′ il gol di Havertz sfruttando una disattenzione difensiva dei Citizens.
Jorginho “ho i brividi, adesso l’Europeo” – “Questa vittoria è incredibile. Quando dico che non ci sono parole è davvero così. Non ci credo ancora, al fischio dell’arbitro mi sono chiesto… ‘ma come siamo arrivati qui?’. Mi vengono i brividi quando ci penso”. Queste le prime parole di Jorginho, centrocampista del Chelsea campione d’Europa per club, rilasciate a Sky Sport. “All’Europeo porterò la mia energia positiva, abbiamo tante emozioni da vivere ancora in questa stagione – aggiunge l’azzurro -. Per me questa sera è un’emozione indescrivibile. Questo è stato un passo avanti nella mia carriera, ma di certo non finisce qui”.
Azpilicueta, questo Chelsea ha scritto la storia – “Abbiamo scritto la storia, sono molto contento.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lo avevo detto prima della partita: abbiamo un gruppo incredibile, tutti stanno lavorando, è incredibile. Ce lo meritiamo, festeggeremo”. Così lo spagnolo César Azpilicueta, difensore e capitano del Chelsea, dopo avere alzato al cielo la Champions League. “Non so cosa dire, proprio non lo so. Ho aspettato tanto questo momento. Voglio ringraziare la mia famiglia, i miei genitori, mia nonna e la mia ragazza. Ho aspettato 15 anni per vivere questo momento ed eccoci qua”, ha aggiunto Kai Havertz, l’attaccante della squadra londinese e autore del gol della vittoria sul Manchester City.
Tuchel, vinto grazie a un gruppo molto forte – “E’ stata la partita più importante, una finale eccezionale e l’abbiamo vinta, è incredibile. Sono molto orgoglioso, ma lo ero già prima, perché ho piena fiducia in questo gruppo, è un gruppo molto, molto forte. Sapevamo benissimo di non essere i favoriti, ma siamo un gruppo molto, molto forte, siamo tutti uniti e così tutto diventa possibile”. Queste le prime parole di Thomas Tuchel, allenatore tedesco del Chelsea che questa sera ha vinto la finale della Champions contro il Manchester City. “Abbiamo battuto per due volte il City, fra campionato e coppa, l’abbiamo fatto una terza volta – aggiunge Tuchel -. Di solito teniamo di più il pallone, ma è stato difficile farlo nei primi minuti della partita. Dopo la fine del primo tempo è andata meglio, abbiamo creato dei contropiede molto pericolosi, ma è stata una battaglia molto dura”.   CHAMPIONS LEAGUE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Ronaldo a Pirlo: “Un onore essere allenato da te, maestro”
Il campione portoghese ringrazia l’ormai ex tecnico sui social
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 maggio 2021
18:29
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Grazie Maestro, è stato un onore essere allenato da te”: attraverso le storie su Instagram, arrivano i saluti per Andrea Pirlo anche da Cristiano Ronaldo.  Il portoghese ha ringraziato l’ormai ex allenatore della Juventus, esonerato ieri e sostituito da Massimiliano Allegri.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ceferin: “Favorevole alla final four in Champions”
N.1 Uefa su Superlega: “Da Barça, Real e Juve atto inaccettabile”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
29 maggio 2021
18:33
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Favorevole alla final four in Champions. Il presidente della Uefa, Aleksander Ceferin, apre alla possibile novità per la più importante competizione a squadre europea entro il 2024.
“Personalmente, mi piacerebbe che accadesse”, ha detto Ceferin in un’intervista a L’Equipe in vista della finale di stasera a Oporto. “Potrebbe essere una buona soluzione e vantaggioso in termini di ricavi se è ben fatto” ha sottolineato il n.1 Uefa che però, pur essendo favorevole, non ha nascosto che ci sono “vantaggi e svantaggi.  Non c’è urgenza. Possiamo deciderlo tra un anno”, ha aggiunto.  Ed è tornato a mostrare il suo disappunto nei confronti di Real Madrid, Barcellona e Juventus, i tre club che non hanno voluto abbandonare il progetto della Super League. “Per l’intera famiglia calcistica, il loro atteggiamento è scioccante e inaccettabile”, le parole di Ceferin.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Atalanta, Zapata: “Continuiamo a scrivere la storia”
Il colombiano guarda al futuro: “Vogliamo stupire il mondo”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
BERGAMO
29 maggio 2021
18:20
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Una grandissima stagione di cui siamo contenti, perché continuiamo a scrivere la storia”. Duvan Zapata ha fatto i bilanci di fine stagione al canale ufficiale YouTube dell’Atalanta: “Dopo l’Inter che ha vinto il campionato, siamo stati i primi a qualificarci in Champions League – ha affermato il centravanti colombiano, convocato insieme a Luis Muriel per le qualificazioni mondiali contro il Perù a Lima il 3 giugno e l’Argentina a Barranquilla l’8 -.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Siamo stati bravissimi a raggiungere gli obiettivi. Vogliamo continuare a stupire il mondo: magari si sente in giro che l’Atalanta non deve essere al posto in cui è oggi, ma noi facciamo parlare il campo dimostrando che possiamo conquistare qualsiasi cosa”. Sul 2020-2021, anche un plauso alla dirigenza: “Abbiamo avuto tante difficoltà ma riusciamo a mantenere sempre il nostro livello. La società ci sostiene e non ci fa mancare niente: possiamo lavorare tranquilli esprimendo al meglio le nostre capacità”, ha proseguito Zapata. Che aspetta il ritorno in massa del pubblico dopo l’assaggio del 19 maggio scorso: “Nella finale di Coppa Italia eravamo contenti per la presenza dei nostri tifosi, peccato sia finita com’è finita. Le partite coi tifosi sono diverse, speriamo che si torni alla normalità – ha chiuso -.  Siamo una bella squadra che riesce a segnare tantissimo, credo che la prossima stagione sarà imolto positiva per noi. Il più bello dei miei 19 gol? Contro l’Udinese su assist senza guardare di Malinovskyi, per com’è cominciata l’azione e per il mio movimento”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Venezia in serie A, bagno di folla a San Marco
Dopo passerella lungo il Canal Grande con barche a remi
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
VENEZIA
29 maggio 2021
18:19
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Bagno di folla per il Venezia calcio. I festeggiamenti per la raggiunta Serie A si sono sviluppati con un corteo lungo il Canal Grande per arrivare poi a San Marco.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
A bordo di un barcone tipico rosso (peàta) e scortati dalle remiere cittadine, i calciatori e lo staff hanno salutato la città. Attorno alle 16.30 sono arrivati in piazza San Marco, dove ad attenderli c’erano centinaia di tifosi. La piazza si é tinta di arancioneroverde per le foto di rito, prima del ritorno, in taxi, a piazzale Roma, da dove il club é partito per il palasport ‘Taliercio’.
Il presidente esulta, li amo come mia famiglia – “Essere qui è un momento unico della vita per questi ragazzi e anche per me, li amo come se fossero la mia famiglia, loro lo sanno”. Lo ha detto il presidente del Venezia, Duncan Niederauer, che in piazza San Marco, dopo aver ringraziato a uno a uno gli artefici del successo, si è lasciato andare al calore e agli abbracci dei tifosi per la promozione in serie A. Assieme a lui, il “Doge” Riccardo Bocalon, nato a pochi passi dallo stadio di Sant’Elena e goleador dell’ultimo minuto nel playoff contro il Cittadella: “Indescrivibile questo momento, rimarrà per sempre nella storia, non potevo chiedere di più” ha detto dopo essere stato portato in trionfo dai tifosi. Il tecnico artefice della promozione, Paolo Zanetti, durante i festeggiamenti è rimasto cauto sul futuro, visto che lo si dà corteggiato da club come Sampdoria e Udinese. “Lasciate perdere le voci – ha detto – dobbiamo parlare di altro, di programmare, le altre squadre arriveranno dopo. Intanto programmiamo, poi non voglio fare promesse che non posso mantenere, quando sarà il momento dirò cosa sarà”. E sulla festa “è una cosa incredibile, solo qui si può vivere una cosa del genere, abbiamo fatto una regata incredibile, sono emozionato per tutta la città e per tutti voi”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Superlega: Ceferin “nessun dialogo con Juve, Real e Barca”
“Dicono di volerlo ma… Sanzioni? Decide la Disciplinare.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
29 maggio 2021
18:23
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Al momento non c’è nessun dialogo con Juventus, Real Madrid e Barcellona. Loro non comunicano, si limitano a inviare lettere formali.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Avrebbero potuto chiamarci per organizzare un incontro, invece hanno mandato dei comunicati scrivendo che volevano un dialogo. Strano approccio”. Così presidente dell’Uefa, Aleksander Ceferin, in un’ intervista esclusiva a Sky Sport in cui non chiarisce le possibili conseguenze per i ‘ribelli’. “Il comitato disciplinare che sta lavorando è indipendente. Non so dire quando, se e di che portata saranno eventuali sanzioni, E poi non sarebbe corretto da parte del presidente commentare”.
“Comunque – prosegue Ceferin – è strano leggere i loro comunicati. Tre club, da soli, rispetto a centinaia di altri club, pensano che la loro idea salverà il calcio, e nessun altro la condivide. Forse ritengono che se hai soldi puoi assumere stuoli di avvocati, ma non penso che questo sia l’approccio corretto, che invece è il dialogo, ammettere di voler tornare indietro, se lo vogliono”.
Ceferin ha anche parlato della ipotesi Final Four per la prossima edizione della Champions League e dell’abolizione della regola dei gol in trasferta che valgono doppio. “Io credo che la Final Four possa essere una buona idea, perché avremmo una settimana di calcio intensa, ma le squadre perdono gli incassi degli incontri casalinghi e le tv qualche partita. Quanto ai gol in trasferta – spiega il n.1 dell’Uefa – il Comitato per le competizioni per club dell’Uefa è favorevole a cambiare il regolamento. Anch’io penso che sarebbe una buona soluzione, perché i tifosi vogliono vedere più gol possibili”, conclude.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions, Azpilicueta: “Questo Chelsea ha scritto la storia”
L’autore del gol, Havertz: “Aspettavo questo momento da 15 anni”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
29 maggio 2021
23:25
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Abbiamo scritto la storia, sono molto contento. Lo avevo detto prima della partita: abbiamo un gruppo incredibile, tutti stanno lavorando, è incredibile.
Ce lo meritiamo, festeggeremo”. Così lo spagnolo César Azpilicueta, difensore e capitano del Chelsea, dopo avere alzato al cielo la Champions League.
“Non so cosa dire, proprio non lo so. Ho aspettato tanto questo momento. Voglio ringraziare la mia famiglia, i miei genitori, mia nonna e la mia ragazza. Ho aspettato 15 anni per vivere questo momento ed eccoci qua”, ha aggiunto Kai Havertz, l’attaccante della squadra londinese e autore del gol della vittoria sul Manchester City.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions, Tuchel: “Vinto grazie a un gruppo molto forte”
Tecnico Chelsea: “Quest’anno abbiamo battuto tre volte il City”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
29 maggio 2021
23:37
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
PORTO, 29 MAG – “E’ stata la partita più importante, una finale eccezionale e l’abbiamo vinta, è incredibile. Sono molto orgoglioso, ma lo ero già prima, perché ho piena fiducia in questo gruppo, è un gruppo molto, molto forte.
Sapevamo benissimo di non essere i favoriti, ma siamo un gruppo molto, molto forte, siamo tutti uniti e così tutto diventa possibile”. Queste le prime parole di Thomas Tuchel, allenatore tedesco del Chelsea che questa sera ha vinto la finale della Champions contro il Manchester City.
“Abbiamo battuto per due volte il City, fra campionato e coppa, l’abbiamo fatto una terza volta – aggiunge Tuchel -. Di solito teniamo di più il pallone, ma è stato difficile farlo nei primi minuti della partita. Dopo la fine del primo tempo è andata meglio, abbiamo creato dei contropiede molto pericolosi, ma è stata una battaglia molto dura”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions, Jorginho: “Ho i brividi, adesso l’Europeo”
Centrocampista Chelsea: “Ancora non ci credo,ma non finisce qui”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
29 maggio 2021
23:51
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Questa vittoria è incredibile.
Quando dico che non ci sono parole è davvero così.
Non ci credo ancora, al fischio dell’arbitro mi sono chiesto… ‘ma come siamo arrivati qui?’. Mi vengono i brividi quando ci penso”.
Queste le prime parole di Jorginho, centrocampista del Chelsea campione d’Europa per club, rilasciate a Sky Sport.
“All’Europeo porterò la mia energia positiva, abbiamo tante emozioni da vivere ancora in questa stagione – aggiunge l’azzurro -. Per me questa sera è un’emozione indescrivibile.
Questo è stato un passo avanti nella mia carriera, ma di certo non finisce qui”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions, Guardiola: “Cercheremo di rifarci l’anno prossimo”
‘Il City ha dato il massimo, mi congratulo con i giocatori’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
30 maggio 2021
00:08
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Abbiamo giocato 61 delle 62 partite possibili in un contesto difficile, a causa della pandemia. Se analizziamo il match siamo tristi, certo, dobbiamo imparare da quanto accaduto questa sera.
Ma la stagione resta eccezionale. I giocatori hanno dato tutto in campo. Cercheremo di tornare in finale l’anno prossimo, essendo più forti”. Così Pep Guardiola, in conferenza stampa, analizza la sconfitta subita dal ‘suo’ Manchester City nella finale della Champions, contro il Chelsea.
“Perché abbiamo tirato poco? Mahrez ha avuto una possibilità alla fine… Sapevamo che, contro il Chelsea, era difficile creare occasioni – aggiunge l’allenatore catalano -. È stata una partita giocata fra due squadre molto corte: nella prima parte abbiamo giocato ottimamente e mostrato coraggio. I giocatori hanno dato il massimo. Voglio congratularmi con loro”.
“Non so se ho rimpianti sulle decisioni che ho preso. La partita è stata eccezionale, visto che era la nostra prima volta in finale. Il Chelsea è un’ottima squadra e ce la siamo giocati.
Nel secondo tempo meritavamo di segnare, ma non lo abbiamo fatto”.

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS, Ultim'ora, VIDEO NOTIZIE

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Tempo di lettura: 28 minuti

Ultimo aggiornamento 29 Maggio, 2021, 21:52:10 di Maurizio Barra

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS IN TEMPO REALE

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATI

DALLE 12:33 DI LUNEDÌ 24 MAGGIO 2021

ALLE 21:52 DI SABATO 29 MAGGIO 2021

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

LE CONDIZIONI DI ENZO BARRENECHEA
24 MAGGIO 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
A seguito di una distorsione del ginocchio destro riportata nel corso della partita di sabato 22 maggio contro il Genoa, Enzo Barrenechea è stato sottoposto questa mattina ad accertamenti diagnostici presso il J|Medical, che hanno evidenziato la lesione del legamento crociato anteriore, con associata lesione di basso grado del legamento collaterale. Il calciatore verrà sottoposto ad intervento chirurgico nei prossimi giorni.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
#ASKLUNDORF | MATI RISPONDE ALLE VOSTRE DOMANDE SU TWITTER!
24 MAGGIO 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Dopo aver celebrato il suo primo scudetto in bianconero, Matilde Lundorf è pronta a raccontarsi, Domani, tramite l’account Twitter delle Juventus Women, risponderà alle vostre domande!
Arrivata nell’estate del 2020, si è integrata subito nel mondo bianconero ed è cresciuta tantissimo dal momento del suo esordio, a Verona, nella prima giornata di campionato.
Nella sua prima stagione in bianconero, ha assaporato subito la vittoria, conquistando due titoli: la Supercoppa Italiana a gennaio e lo scudetto, festeggiato proprio ieri, al termine del successo sull’Inter. Ora è pronta a raccontarvi le sue emozioni.
Appuntamento domani, alle 17:00, sull’Account ufficiale delle Juventus Women su Twitter. Rivolgetele le vostre domande tramite l’hashtag #AskLundorf!
A domani!
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

I DUE ANNI DI MARIA ALVES IN BIANCONERO
24 maggio 2021

Dopo due stagioni, Maria Alves e le Juventus Women si separano. Le immagini più belle della sua esperienza in bianconero

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Da bordocampo Giornata 38 Bologna-Juventus 1-4 Lunedì 24 Maggio 2021 VIDEO:

The Movie Bologna-Juventus 1-4 Martedì 25 Maggio 2021 VIDEO:

BOA SORTE, MARIA!
24 MAGGIO 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Maria Alves e le Juventus Women si salutano dopo due stagioni piene di emozioni e di vittorie. L’attaccante ha indossato ieri, in occasione dei festeggiamenti per il quarto titolo consecutivo della squadra, la sua maglia numero 20 per l’ultima volta. La ripone dopo aver vinto in bianconero due Scudetti e due Supercoppe.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Arrivata nell’estate 2019, ha colpito tutti fin dal primo allenamento con le sue doti, in particolare grazie a una velocità decisamente fuori dal comune. E da subito ha saputo essere importante: dopo il suo debutto nel successo 2-1 in casa dell’Empoli, ha trovato il suo primo gol in bianconero, a Vinovo, contro la Florentia.
Da lì la sua corsa è proseguita e, sprint dopo sprint, ha saputo rispondere presente nelle occasioni in cui la squadra ha avuto bisogno di lei. Lo dimostrano i 10 gol messi a segno in totale e gli assist serviti: sette assist in questa Serie A, sei dei quali da febbraio in avanti. Nessuna giocatrice ha fatto meglio in questo periodo. Quello che i numeri non raccontano, però, l’hanno vissuto le compagne nella quotidianità, respirando la sua positività e facendosi contagiare dalla sua energia.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Ora, Maria saluta da campionessa d’Italia, fiera del percorso compiuto in bianconero. Grazie e boa sorte, Maria!
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
GRAZIE LAURA, SONO STATI QUATTRO ANNI FAVOLOSI!
24 MAGGIO 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
C’è il marchio di Laura Giuliani in questi primi quattro anni di vita delle Juventus Women. Ci sono i suoi guantoni sui trofei conquistati insieme. Oggi, dopo quattro stagioni costellate di vittorie, dopo tantissime sfide vinte fianco a fianco, le strade di Laura e delle Juventus Women si separano. Grazie per tutto, Laura!
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Grazie di tutto, Laura! Lunedì 24 Maggio 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Il viaggio insieme, cominciato con la nascita delle Juventus Women, termina all’indomani dell’ultima gara di un campionato perfetto, con ventidue vittorie in altrettante gare di Serie A. Termina all’indomani della premiazione per il quarto scudetto consecutivo. Il primo era arrivato nella prima stagione, conquistato ai rigori, con Giuliani protagonista.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Con la sua esperienza, le sue qualità e la sua passione è sempre stata una sicurezza per le compagne. Con il numero 1 sulle spalle è stata ultimo baluardo della miglior difesa del campionato in ognuna di queste quattro stagioni e, nell’ultima, ha tagliato il traguardo delle 50 gare senza subire gol in tutte le competizioni.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Tutto questo si traduce in trofei. Sette in totale: quattro Scudetti, due Supercoppe, una Coppa Italia. Laura ha messo sempre tutta sé stessa in campo, con interventi decisivi nei momenti più importanti e il momento dei saluti arriva dopo un’altra vittoria.
Grazie per le tue parate e la tua energia, Laura! In bocca al lupo per il futuro.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
BLACK & WHITE STORIES: I RE DEI BOMBER BIANCONERI
25 MAGGIO 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Cristiano Ronaldo è il decimo giocatore juventino ad avere vinto la classifica cannonieri da quando il campionato è a girone unico. Dieci bomber e tredici volte, a comporre un insieme di belle storie individuali e di squadra.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
IL BIENNIO DI BOREL
Due dei cinque scudetti di fila che la Juve vince all’inizio degli anni ’30 hanno in Felice Borel l’attaccante capace di sedersi sul gradino più alto del podio per 2 anni consecutivi. Nel 1932-33 con 29 centri precede di una lunghezza il bolognese Schiavio. L’anno dopo fa persino meglio, toccando quota 32 reti e staccando nettamente la concorrenza.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
BONIPERTI E HANSEN
Insieme hanno vinto i primi due scudetti degli anni ’50. Prima ancora dei successi di squadra, Giampiero Boniperti nel 1947-48 con 27 reti supera due bomber del dominante Grande Torino, Mazzola e Gabetto (e non ha ancora 20 anni!). Nel 1951-52 il tricolore della Signora ha tra le spiegazioni più forti i 30 gol siglati dal danese John Hansen.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
L’UNO PER L’ALTRO
Una nuova grandissima Juve nasce con John Charles e Omar Sivori: una coppia dove l’uno è la fortuna dell’altro, il gigante fa da sponda per l’artista del dribbling che a sua volta confeziona assist perfetti e geniali per il partner d’attacco. Nel 1957-58 il gallese è primo sul podio e l’argentino è terzo; due anni dopo le parti sono invertite. Con questi presupposti, è normale che quelli siano campionati stravinti dalla Signora.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
BOBBY-GOL
Nel 1979-80 la Juve chiude una stagione senza successi, una rarità per il periodo. Si consola con l’affermazione di Roberto Bettega, bravo a segnare un gol in più di Alessandro Altobelli.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
L’ERA PLATINI
Nelle prime apparizioni in bianconero c’è persino chi dubita di lui. E invece, non c’è mai stato – né ci sarà dopo – un numero 10 così goleador: Michel Platini vince per tre volte in sequenza la classifica dei bomber dal 1982-83 al 1984-85: un triennio dove mette alle spalle campioni dei calibro di Altobelli, Zico e Maradona, per citare i più combattivi.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
L’ESSENZA DEL GOL
Se Platini è il francese che esprime regalità in ogni sua giocata, Trezeguet è il gol nella sua essenza, il signore dell’area di rigore. Nel 2001-02 condivide con Dario Hubner il primato grazie a 24 reti. A insaporire il tutto, la conquista dello scudetto, il primo dei quattro che David vincerà in 5 anni.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LA COERENZA DI ALEX
2007-08: torna un 10 a vincere la classifica dei bomber ed è Del Piero, a premiare il suo amore per la Signora, che lo porta ad accompagnarla in un torneo che non lo compete da capocannoniere, per poi ripetersi l’anno dopo. Straordinario che il suo rivale principale per il titolo sia il compagno Trezeguet e che allo sprint finale, a Genova, Alex gli conceda la battuta di un calcio di rigore.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LO SCATTO DI CR7
Ha vinto in Premier League, in Liga e si ripete in Serie A. Nessuno come Cristiano Ronaldo, più marziano che Re dati questi exploit. In questa stagione non ha mai perso di vista l’obiettivo, come certificava la fine del girone d’andata, dove era già leader. Lo scatto decisivo è arrivato alla quarta di ritorno, quando con la doppietta al Crotone ha allungato su Lukaku, per poi aumentare il distacco nelle giornate successive e rendersi imprendibile.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LE JUVENTUS WOMEN DARANNO IL VIA ALLA PARTITA DEL CUORE
25 MAGGIO 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Il grande appuntamento dell’Allianz Stadium di questa sera, la Partita del Cuore 2021, avrà uno “start” molto particolare. Saranno le Juventus Women a giocare per la prima parte della serata contro la Nazionale Italiana Cantanti, per raccogliere fondi in favore della Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Fin dalla loro nascita, le Juventus Women hanno svolto un ruolo fondamentale nella rottura delle barriere e degli stereotipi, e lo hanno fatto con eleganza e classe, intraprendendo un viaggio che le ha portate a vincere, finora, sette trofei in quattro anni.
La loro lotta per l’uguaglianza e contro la discriminazione continua, e continuerà anche questa sera, come testimonia la loro presenza alla Partita del Cuore. Le Campionesse d’Italia, per l’occasione guidate da Sinisa Mihajlovic in panchina, giocheranno i primi minuti della partita dell’Allianz Stadium, dopodiché scenderà in campo, sempre contro la Nazionale Italiana Cantanti, il team dei Campioni per la Ricerca.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LE RISPOSTE DI LUNDORF ALLE VOSTRE DOMANDE SU TWITTER!
25 MAGGIO 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Matilde Lundorf, al termine della sua prima stagione con la maglia delle Juventus Women, ha risposto alle domande rivoltegli dai tifosi bianconeri su Twitter attraverso l’hashtag #AskLundorf. Immancabile, al termine della chiacchierata virtuale, l’esibizione canora sulle note dell’inno della Juventus.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LA JUVE – «Il momento più bello è stato quando ho visto lo il trofeo dello Scudetto. È stato amore a prima vista! È quello per cui abbiamo lavorato duramente tutto l’anno, è stato il riconoscimento del nostro lavoro. Qui ho trovato un bellissimo gruppo, tutte sono solari e disponibili, mi hanno aiutato molto nel mio inserimento le altre ragazze scandinave. Mi sento a casa con loro! Obiettivi per il futuro? Mi aspetto un’altra grande stagione e mi aspetto che faremo bene in Europa. È quello il prossimo step per noi!».
DIFFERENZE E ADATTAMENTO – «Sul campo qui c’è molta più tecnica e c’è molta attenzione ai dettagli, e ovviamente la lingua e la cultura diversa hanno reso più complicato adattarsi. Tutti, però, mi hanno aiutato molto: più che delle difficoltà, tutto ha rappresentato una bella sfida.».
TORINO – «Torino è bellissima. Amo il Parco del Valentino dove posso trascorrere il tempo con le mie compagne».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
WHAT IF – «Non ho mai pensato a cosa avrei fatto se non fossi diventata una calciatrice. Sicuramente avrei comunque praticato qualche altro sport, perché adoro fare attività fisica e stare in mezzo alla gente».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
L’INNO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
JUVENTUS WOMEN, IL MESSAGGIO E L’IMPEGNO
25 maggio 2021

Le bianconere in campo alla Partita del Cuore 2021. Le immagini

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

GALLERY | I MOMENTI PIÙ BELLI DELLA PARTITA DEL CUORE
25 maggio 2021

Le immagini della serata all’Allianz Stadium del 25 maggio 2021

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

PARTITA DEL CUORE, UNA NOTTE PER LA RICERCA E PER L’UGUAGLIANZA INSIEME ALLE JUVENTUS WOMEN
25 MAGGIO 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
E’ stata per davvero una serata speciale, quella che si è da poco conclusa all’Allianz Stadium. Una serata in cui si sono uniti messaggi fondamentali, quali il sostegno alla ricerca sul cancro, ma anche l’impegno nel superamento di barriere e stereotipi, e la lotta per una reale uguaglianza.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Tutto questo è stato possibile grazie alle Juventus Women, alla Nazionale Italiana Cantanti e al team dei Campioni per la Ricerca, che hanno dato vita a una Partita del Cuore per certi versi inedita, aperta proprio dalle Campionesse d’Italia, in campo contro la Nazionale Cantanti.
Continuare a sostenere l’attività di medici, ricercatori, infermieri e tecnici, che ogni giorno curano con grande professionalità ed umanità migliaia di pazienti oncologici e raggiungere così nuovi traguardi nella ricerca sul cancro: questo l’obiettivo della raccolta fondi, che continua attraverso il numero solidale 45527, cui si possono donare 2, 5 o 10 euro tramite SMS o telefonata.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Anche questa sera tantissimi in campo a sostenere la ricerca, fra cui il Presidente di Stellantis, Ferrari ed Exor John Elkann, il Presidente e il Vicepresidente bianconeri, Andrea Agnelli e Pavel Nedved, Mister Pirlo, Gianluigi Buffon.
Per la cronaca, la sfida in campo è terminata 7-5 per la Nazionale Cantanti, ma la vera partita la hanno vinta la ricerca sul cancro, l’impegno e la lotta per l’uguaglianza.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
BUON COMPLEANNO, JUAN!
26 MAGGIO 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Giusto il tempo di finire la stagione e arriva il momento di spegnere 33 candeline per Juan Cuadrado.

Tanti auguri, Juan! Cuadrado compie 33 anni Mercoledì 26 Maggio 2021 VIDEO:

Giusto il tempo di farsi, col senno di poi, un regalo anticipato: la Coppa Italia, esattamente una settimana fa. Una Coppa che, come d’altronde tutta l’annata che è appena finita, ha visto Cuadrado protagonista assoluto. E, ciliegina, il titolo di MVP of the Month powered by eFootball PES 2021 per il mese di maggio, al culmine di una stagione di gol, assist, grandi giocate, e di presenza fondamentale per la squadra.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
In campo, con la sua classe, la sua potenza e il suo estro impareggiabile e fuori, con quel sorriso irresistibile che regala quella stessa gioia che lui mette, giorno dopo giorno, in ogni allenamento e in ogni partita.
Standing ovation allora, e buon compleanno, Panita!
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
IN BOCCA AL LUPO, DORIS!
26 MAGGIO 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Il ruolo del secondo portiere è un ruolo importante all’interno di uno spogliatoio. Chi lo accetta sa di dover mettere la squadra sempre al primo posto, consapevole del minutaggio limitato, ma anche del suo valore. Doris Bacic, in bianconero, l’ha ricoperto nel migliore dei modi e, dopo tre stagioni, termina il suo viaggio con le Juventus Women.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Arrivata nell’estate 2018, Doris saluta dopo 23 presenze, tre scudetti, una Coppa Italia e due Supercoppe Italiane. In questi tre anni, quando la squadra ha avuto bisogno di lei, ha sempre risposto presente, in campo e fuori, crescendo giorno dopo giorno e rappresentando per le compagne un punto di riferimento. Ora le strade si dividono, senza dimenticare quanto vissuto insieme.
Grazie per tutto, Doris! E in bocca al lupo per il futuro!
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
FABIO PARATICI E LA JUVENTUS
26 maggio 2021

Le immagini più belle di una storia insieme

Grazie, Fabio Paratici! Mercoledì 26 Maggio 2021 VIDEO:

FABIO PARATICI LASCERÀ LA JUVENTUS
26 MAGGIO 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Dopo undici stagioni di lavoro intenso, di vittorie e di grande passione sul campo e dietro alla scrivania, Fabio Paratici, managing director Football Area della Juventus, lascerà il club. Il suo contratto, in scadenza il 30 giugno 2021, non sarà rinnovato. Il dirigente bianconero e il Presidente Agnelli si sono incontrati oggi allo Juventus Headquarter della Continassa.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Proveniente dalla Sampdoria, Fabio è entrato nel club bianconero nell’estate del 2010, crescendo progressivamente negli incarichi, nelle competenze e nelle aree di responsabilità. Dapprima Coordinatore dell’Area Tecnica, poi Direttore Sportivo dalla stagione 2011-2012, in seguito, nel 2018 diventa Chief Football Officer e conclude il suo percorso juventino con l’incarico attualmente ricoperto nella stagione che si sta concludendo.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
«Sono stati anni bellissimi, di crescita professionale e di forti emozioni. La Juventus mi ha concesso l’opportunità di svolgere la mia attività in piena libertà e senza condizionamenti nel pieno rispetto del mio ruolo. Per questo desidero ringraziare tutto il club, il mio staff, i dipendenti, i collaboratori, i calciatori, gli allenatori, gli azionisti, e, in particolare, il Presidente, Andrea Agnelli. Si chiude un capitolo importante della mia carriera, in attesa di nuove sfide», dice Fabio Paratici.
«Fabio ha scritto in questi anni la storia della Juventus. Un percorso di crescita caratterizzato da professionalità, abnegazione e tanti successi.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Diciannove trofei in 11 anni sono la miglior testimonianza del suo lavoro, che si iscrive appieno nella lunga tradizione del nostro club. Oggi è il momento di ringraziarlo per aver saputo creare un forte legame professionale, accompagnato dalla passione quotidiana”», ha detto il Presidente all’esito dell’incontro con Paratici
Il Presidente Agnelli e Fabio Paratici incontreranno i media il prossimo venerdì 4 giugno presso l’Allianz Stadium.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
UNDER 19 FEMMINILE, LE CONVOCATE PER LE FINAL FOUR
26 MAGGIO 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Domani, giovedì 27 maggio, cominciano le Final Four scudetto per l’Under 19 Femminile della Juventus: le bianconere sono attese, alle 12:00, dalla semifinale con la Florentia. Le finali sono poi in programma sabato 29 maggio: alle 10:30 quella per il terzo posto, alle 16:30 quella per il titolo.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Di seguito la lista delle giocatrici convocate per le finali che si disputeranno a Sassuolo.
LE CONVOCATE
Nicole Arcangeli
Chiara Beccari
Alice Ilaria Berti
Sofia Bertucci
Sara Caiazzo
Giada Candeloro
Federica D’Auria
Alice Ferrari
Chiara Genitoni
Alice Giai
Michela Giordano
Dalila Belen Ippolito
Sofia Lepera
Maddalena Nava
Ginevra Moretti
Elisa Pfattner
Jenny Requirez
Asia Sargenti
Eva Schatzer
Nicole Sciberras
Adelaide Serafino
Valentina Soggiu
Diana Irina Talle
Vittoria Verna
Aurora Ruggeri.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
COMUNICATO DI BARCELLONA, JUVENTUS E REAL MADRID
26 MAGGIO 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
BARCELLONA, JUVENTUS E REAL MADRID CONFERMANO IL PROPRIO IMPEGNO A MODERNIZZARE IL CALCIO ATTRAVERSO UN DIALOGO APERTO CON LA UEFA
FC Barcelona, Juventus FC e Real Madrid CF esprimono il proprio rifiuto nei confronti dell’insistente coercizione, esercitata da UEFA nei confronti di tre delle più importanti istituzioni della storia del calcio. Questo comportamento preoccupante costituisce una palese violazione della decisione delle corti di giustizia, che hanno chiaramente ordinato la UEFA dall’astenersi da qualsiasi tipo di azione che possa penalizzare i membri fondatori della Super League mentre i procedimenti legali sono in corso.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Pertanto, l’apertura dei procedimenti disciplinari da parte dell’UEFA è incomprensibile e rappresenta un attacco diretto alle norme della legge che i cittadini dell’Unione Europea hanno democraticamente stabilito, e costituisce una mancanza di rispetto nei confronti delle stesse autorità delle corti di giustizia.
Sin dall’inizio, la Super League è stata promossa con lo scopo di migliorare la situazione del calcio europeo, attraverso un costante dialogo con la UEFA e con l’obiettivo di incrementare l’interesse dello sport, offrendo ai fans il miglior spettacolo possibile. Questo obiettivo deve essere raggiunto in un contesto di sostenibilità e solidarietà, in particolare nella precaria situazione economica che sta attualmente colpendo tantissimi club europei.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Invece di esplorare strade per modernizzare il calcio attraverso un dialogo aperto, la UEFA pretende che si ritirino i procedimenti legali in corso che mettono in discussione il suo monopolio sul calcio europeo. Barcellona, Juventus e Real Madrid, club con oltre un secolo di storia, non accetteranno nessun tipo di coercizione o di intollerabile pressione, e rimangono fermi nella propria volontà di discutere, in modo rispettoso e attraverso il dialogo, le soluzioni urgenti di cui il calcio ha bisogno in questo momento. O si riforma il calcio o si rischia di assistere al suo declino.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
UNDER 19 | DOPPIO CHIBOZO E LA JUVE CONTINUA A VINCERE
26 MAGGIO 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Terza vittoria consecutiva per la Juventus Under 19 che esce dalla trasferta contro i pari età del Bologna con tre punti pesanti in chiave classifica. Al Centro Tecnico “Niccolò Galli” di Casteldebole la squadra di Mister Bonatti segna un gol per tempo e supera 2-0 i felsinei portandosi momentaneamente al primo posto in classifica in attesa del match tra Inter e Milan. Una prova di forza quella dei bianconeri che, grazie alla doppietta di Chibozo, superano un avversario ostico e continuano a vele spiegate il proprio percorso di crescita.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

U19 Highlights Campionato Primavera 1 Giornata 25 Bologna-Juventus 0-2. Juve prima punti 47 Mercoledì 26 Maggio 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

LA APRE CHIBOZO
Le battute iniziali del match vedono un Bologna propositivo che cerca di indirizzare a proprio favore l’inerzia della sfida, ma il copione della gara cambia dopo pochi minuti dal fischio d’inizio. Al minuto 8 Chibozo recupera palla sulla trequarti rossoblù e prima di entrare in area di rigore viene messo a terra. Sul punto di battuta si presenta Miretti, ma la sua punizione è deviata dalla barriera.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
In sequenza ci provano anche Sekulov e Soulè, ma il primo non centra lo specchio e il secondo vede il suo tentativo neutralizzato da Molla. La partita, poi, vede abbassarsi i ritmi di gioco e sono poche le occasioni da segnalare, ma sul finale della prima frazione i bianconeri trovano la giocata per sbloccare una partita che stava diventando complicata da aprire: minuto 43, Ntenda sfonda sulla corsia di sinistra e mette in mezzo un pallone perfetto per Chibozo, abile a battere Molla con il piatto destro per il vantaggio della Juve. Prima del duplice fischio Miretti ci prova con il destro a giro, ma la sfera esce di poco alla sinistra dell’estremo difensore felsineo.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Le squadre, dunque, vanno al riposo sul punteggio di 0-1.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LA CHIUDE CHIBOZO
Nella ripresa la squadra di Mister Bonatti prova subito a indirizzare definitivamente il match dopo appena cinque giri di orologio con una doppia occasione prima con Chibozo e poi con Sekulov. È un segnale di avvertimento per i rossoblù e, infatti, al 63’ la Juve trova il raddoppio, ancora con Chibozo che è il più rapido a fiondarsi sul tiro-cross di Leo facendo vedere tutto il suo istinto da attaccante, 0-2. Da qui in avanti non succcederà più molto perché i bianconeri avranno il merito di gestire con grande attenzione la pressione del Bologna senza rischiare, di fatto, di vedere gli emiliani rientrare in partita.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Ottimo anche l’approccio al match di tutti i bianconeri chiamati in causa da Mister Bonatti nella ripresa.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
L’ANALISI DI MISTER BONATTI
«Siamo molto soddisfatti per questa vittoria che nasce da una gestione matura e positiva della gara. Quando c’è stato bisogno di tenere il vantaggio lo abbiamo fatto con ordine, compattezza e unione di intenti e quando c’è stato da contrattaccare in transizione lo abbiamo fatto in maniera efficace. Nel secondo tempo, in più, siamo cresciuti nella gestione del palleggio con più propositività e concretezza in fase realizzativa».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
IL TABELLINO
Campionato Primavera 1 – 10a giornata di ritorno
Bologna – Juventus 0-2
Centro Sportivo “Nicolò Galli” – Casteldebole (BO)
Marcatori: 43′ pt Chibozo (J), 17′ st Chibozo (J)
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Bolo