Piemonte tutte le notizie. Tutte, complete, sempre aggiornate. TUTTO SULLA REGIONE PIEMONTE! SEGUI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 6 minuti

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 07:06 ALLE 16:22 DI SABATO 31 OTTOBRE 2020

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Lupi alla periferia di Omegna, sbranate alcune capre
E’ successo in un’area protetta vicino a una fabbrica dismessa
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
OMEGNA
31 ottobre 2020
07:06
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Lupi alle porte di Omegna, sul Lago d’Orta, hanno sbranato alcune caprette tibetane nell’area protetta sopra la fabbrica della ‘Nuova Faro’, animali che erano di proprietà di una famiglia che da 30 anni ha creato una piccola oasi.
Due capre, per anni l’attrazione di tanti bambini e clienti che visitavano la fabbrica, sito industriale oggi dismesso, sono state uccise a due passi dalle abitazioni.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Centro Covid in ex colonia, è polemica a Macugnaga
Sindaco Corsi, ‘non siamo stati informati, è vergognoso’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
MACUGNAGA
31 ottobre 2020
09:25
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’ Asl del Verbano Cusio Ossola apre lunedì un centro Covid a Macugnaga, paese turistico a .metri di altitudine ai piedi del Monte Rosa. Il nuovo centro verrà ricavato in una ex colonia inutilizzata. Ma la decisione ha scatenato le ire del sindaco di Macugnaga, Stefano Corsi.
‘Non vorrei perdere tempo a rispondere all’Asl – dice Corsi – perché abbiamo capito con chi abbiamo a che fare. Non siamo minimamente stati informati. A maggio in una riunione con i sindaci della valle, l’Asl aveva assicurato che non avrebbero preso in considerazione il reparto Covid perché siamo una stazione turistica. Oggi, se non mi fossi informato io da qualcuno in paese, non avremmo neppure saputo che aprivano il centro Covid. Mettere subito l’albergo Covid a Macugnaga senza avvisarci va bene, poi però l’Asl impiega 5 mesi per darci un medico condotto, che ancor oggi non è quello definitivo.
Dovrebbero vergognarsi”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Piemonte al lavoro per evitare lockdown
Cirio, dipende da rispetto regole. Nuove misure scuola e bus
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
31 ottobre 2020
14:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Con oltre 2.700 contagi e 23 decessi, il Piemonte è tra le regioni a rischio lockdown. Un provvedimento “necessario” per l’Anaao Assomed, l’associazione maggiormente rappresentativa dei medici ospedalieri, secondo cui “il trend dei contagi è assimilabile alla curva di saturazione sia delle degenze ordinarie che delle Uti”, che vuol dire “prevedibile collasso del Sistema Sanitario Regionale”. Uno scenario da fase 4, che il governatore Alberto Cirio intende evitare con “interventi mirati”, tra cui didattica a distanza, trasporti e smart working.
Molto dipenderà però dal comportamento dei piemontesi. “La possibilità di un nuovo lockdown è proporzionale alla nostra capacità di rispettare le regole – sottolinea il governatore Cirio – Tutto dipende da come uno si comporta: dobbiamo limitare i contatti che non sono essenziali, dobbiamo indossare la mascherina e tenere le distanze dalle persone che non sono nostre conviventi”. Lockdown no, dunque, ma “interventi mirati sì”. Come quelli previsti nell’ordinanza firmata in serata dal governatore, e in vigore fino al 24 novembre. Prevede il 100% di didattica a distanza alle Superiori, per tutte le classi, la riduzione al 50% del carico dei mezzi pubblici di trasporto e il 75% di smart working per i dipendenti regionali.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Non è tutto: Rsa e residenze protette saranno testate ogni quindici giorni con settantamila test rapidi. Strategico per arginare l’emergenza, secondo l’assessore alla Sanità Luigi Genesio Icardi, è anche l’accordo con le case di cura private accreditate. disponibili a diventare strutture Covid dedicate, o che si mettano a disposizione per prestazioni urgenti e tempo-dipendenti a supporto degli ospedali. Quelle disponibili diventeranno strutture Covid dedicate o si metteranno a disposizione per prestazioni urgenti e tempo-dipendenti a supporto degli ospedali. “Con il blocco delle attività ordinarie non urgenti su tutto il territorio regionale, la Sanità si trova a serrare le fila – spiega Icardi – e deve poter far ricorso a strutture ausiliarie che possano alleggerire la pressione sugli ospedali”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Circa duecento posti letto, intanto, sono già pronti nelle tensostrutture allestite dall’Esercito nei pressi degli ospedali piemontesi, che continuerà a lavorare anche nel fine settimana per dare fiato ai nosocomi con nuovi posti. Anche oggi, infatti, i ricoveri sono aumentati: sono 159, 13 in più rispetto a ieri, quelli in terapia intensiva, 2.547 negli altri reparti 2.547, 166 in più rispetto a ieri. Per evitare di scivolare nella fase 4, insomma, non c’è più tempo da perdere.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Arte: Flashback Edizione Diffusa nelle gallerie e on line
Dal 3 novembre al 7 marzo 2021, ogni mese un’inaugurazione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
31 ottobre 2020
12:56
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Flashback ha, per quest’anno, cambiato veste: non sarà più il Pala Alpitour a ospitare la fiera d’arte antica, ma le gallerie d’arte “targate Flashback” attraverso un’edizione che si sviluppa sul territorio e sul web in un network che durerà quattro mesi, dal 3 novembre 2020 al 7 marzo 2021. “La nostra decisione è di diffondere questa edizione nello spazio e nel tempo – affermano Ginevra Pucci e Stefania Poddighe, direttrici di Flashback – da ciò la scelta del termine Edizione Diffusa, intesa come estesa, espansa; da un lato temporalmente, la durata è fino al 7 marzo 2021; dall’altro fisicamente, le sedi espositive sono tutte quelle delle gallerie di Flashback in Italia e all’estero. Crediamo che la necessità in questo momento storico sia quella di sostenere le gallerie in modo più continuativo. Ogni mese ci sarà una nuova inaugurazione virtuale con nuove opere per la fiera online e un nuovo calendario di attività nelle sedi delle gallerie”.
Dal 3 all’8 novembre all’interno delle gallerie torinesi del network Flashback saranno ospitate le opere di alcune gallerie di Flashback provenienti da fuori Torino, nello spirito di scambio e collaborazione che anima la manifestazione. Il 3 novembre parte anche l’edizione online che ogni mese vedrà nuove opere sul sito della manifestazione. È così che Ludens (titolo dell’edizione 2020), riferito alla capacità di ciascun individuo di riplasmare la realtà attraverso la creatività, è coerente con la scelta di riplasmare questa edizione 2020. La programmazione nelle gallerie sarà visionabile sul sito http://www.flashback.to.it alla voce “visit”, la fiera online sempre sul sito alla voce “fiera online
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Libreria Borgopo’ ospita scatti di Caldarella su artigiani
#noicisiamo – La fotografia come documentazione sociale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
31 ottobre 2020
13:18
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La libreria Borgopo’ ospita, da oggi sabato 31 ottobre fino al 20 novembre, la mostra fotografica #noicisiamo – La fotografia come documentazione sociale di Giuseppe Caldarella, a cura di Marco Gennaro: un’occasione per celebrare il primo compleanno della nuova gestione, che ha riportato a nuova vita la storica libreria della Gran Madre di Torino.
Siciliano, classe 1976, il fotografo ritrova i suoi riferimenti estetici nell’opera di Franco Fontana, Robert Mapplethorpe e Guido Harari. Gli scatti in mostra nascono da un lavoro di indagine sul mondo del commercio e dell’artigianato, alla ricerca di quelle storie e quelle relazioni umane che animano “un mondo lontano dai grandi centri commerciali e intimamente connesso al tessuto umano che popola quelle isole urbane chiamate quartieri”.
Fin dalla sua fondazione negli anni Novanta, la Libreria Borgopo’ è stata un vero e proprio salotto culturale, amata e frequentata da molti intellettuali torinesi come Nico Orengo e Carlo Fruttero. Dopo una lunga chiusura, nel 2019 è stata rilevata da Alberta Vovk, laureata in ingegneria gestionale, già consulente per diverse multinazionali in Italia e all’estero, che ha visto in questo progetto la possibilità di realizzare un sogno: unire la passione per i libri e la lettura con la voglia di fare impresa.   SPETTACOLI, MUSICA E CULTURA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Dpcm: associazioni sportive protestano ad Alessandria
Manifestazione davanti Prefettura, ‘non meritiamo di chiudere’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
31 ottobre 2020
13:26
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
‘Lo sport segue le regole e deve rimanere aperto’ è lo slogan della manifestazione che ha radunato davanti alla Prefettura di Alessandria associazioni sportive e di danza. Oltre una cinquantina le associazioni che hanno aderito. Come già in occasione della iniziativa organizzata da ristoratori e commercianti, era presente il sindaco, Gianfranco Cuttica di Revigliasco.
“Sugli aiuti possiamo vedere come intervenire, ma sugli orari di chiusura non ci possiamo fare nulla. Questo non è Palazzo Chigi…”, ha detto il primo cittadino. “Lo sport rispetta i protocolli, non merita di chiudere”, si legge su uno dei numerosi cartelli esposti dai manifestanti.    SPORT

Pirlo ‘Chiellini non convocato, De Ligt tra una settimana’
Tecnico Juve, Bonucci ieri a parte ma ci sarà
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
31 ottobre 2020
14:25
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il tecnico della Juventus Andrea Pirlo fa il punto sui difensori a disposizione per la trasferta contro lo Spezia: “Chiellini non è convocato: sta meglio, ma non è disponibile. De Ligt torna tra una settimana, Bonucci ieri ha lavorato a parte e oggi con il gruppo, ma ci sarà”.   SPEZIA – JUVENTUS CONFERENZA PIRLO VIDEO INTEGRALE   JUVENTUS   CALCIO

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Cirio, sacrifichiamo libertà per i nostri cari.
Governatore Piemonte ricorda padre, vita viene prima di tutto
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
31 ottobre 2020
14:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Mi sono chiesto se scrivere questo post. Ma è ciò che provo e scelgo di condividerlo con voi. Oggi sarebbe il compleanno di mio papà. Mai come ora mi manca la possibilità di chiedergli un consiglio, di avere una sua parola di conforto”. È un post personale quello che il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio affida a Facebook per ricordare il padre, scomparso una decina di anni fa, in questo momento di grande difficoltà a causa dell’emergenza Covid-19. “Proteggiamo i nostri cari – sollecita Cirio – e accettiamo di sacrificare un po’ della nostra libertà per loro. La vita viene prima di tutto”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid:blitz negazionisti in ospedali Torino, polemica su web
Si diffonde moda intrufolarsi in ospedali per fare foto e video
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
31 ottobre 2020
15:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Comincia a diffondersi anche a Torino, come in altre città italiane, la moda di intrufolarsi negli ospedali per tentare di smentire le notizie sul sistema sanitario sotto pressione per l’emergenza Covid.
Sul web stanno circolando fotografie e video realizzati da cittadini in vari presidi come il pronto soccorso dell’Ospedale Molinette, visitato di sera; non manca chi si è appostato davanti al Gradenigo e al Mauriziano per fare “monitoraggio sull’afflusso di ambulanze” e ha postato immagini di strade deserte. I commenti, nei vari gruppi di discussione, sono all’insegna del negazionismo, ma c’è anche chi prova a spiegare la situazione: ” il primo segnale dell’ emergenza – scrive un internauta – è proprio il fatto che il Pronto Soccorso fuori è vuoto. O forse pensavate di arrivare e trovare i morti in mezzo alla strada?”

SPEZIA - JUVENTUS CONFERENZA PIRLO VIDEO INTEGRALE JUVE - BARCELLONA: CONFERENZA JUVENTUS JUVE - VERONA: CONFERENZA PIRLO DI VIGILIA VIDEO JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE CONFERENZA PIRLO VIGILIA JUVENTUS JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE Conferenza vigilia Roma-Juventus Pirlo presenta la stagione 2020-2021
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS, Ultim'ora, VIDEO NOTIZIE

SPEZIA – JUVENTUS CONFERENZA PIRLO VIDEO INTEGRALE

Tempo di lettura: < 1 minuto

SPEZIA – JUVENTUS CONFERENZA PIRLO VIDEO INTEGRALE

SPEZIA – JUVENTUS IL VIDEO INTEGRALE DELLA CONFERENZA STAMPA DI VIGILIA DI ANDREA PIRLO, DELLE 14:00 DI SABATO 31 OTTOBRE 2020

SPEZIA – JUVENTUS CONFERENZA PIRLO IL VIDEO INTEGRALE

      TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE Presentazione Federico Chiesa video
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, Ultim'ora

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 3 minuti

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 11:55 DI VENERDì 30 OTTOBRE 2020

ALLE 11:47 DI SABATO 31 OTTOBRE 2020

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

CONCLUSO L’ISOLAMENTO FIDUCIARIO DOMICILIARE DELLA PRIMA SQUADRA FEMMINILE
30 OTTOBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Juventus Football Club comunica che, in applicazione delle normative e dei protocolli in vigore, si è concluso oggi il periodo di isolamento fiduciario domiciliare precedentemente comunicato della prima squadra femminile (restano in isolamento i due componenti del gruppo squadra tuttora positivi). Pertanto è possibile riprendere la regolare attività di allenamento.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
CHIESA: «ORGOGLIOSO DI ESSERE ALLA JUVE»
30 OTTOBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
«Avrei voluto fare questa conferenza stampa 20 giorni fa quando si è concretizzato il mio passaggio alla Juve, ma a causa della bolla e delle partite ravvicinate non si è potuto. Ci tengo però a ringraziare la Fiorentina e la città di Firenze per questi 14 anni passati tra Settore Giovanile e Prima Squadra in cui mi sono cresciuto come uomo e persona. Ringrazio inoltre il presidente Della Valle e Commisso e i tifosi che mi hanno sempre supportato».   PRESENTAZIONE FEDERICO CHIESA VIDEO

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Federico Chiesa si presenta così, dopo poco meno di un mese e tre partite già giocate con la Juventus. Ha dovuto aspettare un po’, ma il giorno della sua presentazione ufficiale è arrivato e anche se l’emozione dell’arrivo in bianconero è stata ormai metabolizzata, è evidente il desiderio di vivere appieno questa nuova avventura: «Ho saputo della Juventus negli ultimi giorni di mercato e ringrazio il club per avermi cercato e avermi portato qui, chiudendo la trattativa in pochi giorni.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Sono orgoglioso di vestire questa maglia e scendere in campo per una società tanto prestigiosa. Sento un po’ di responsabilità, ma quando scendo in campo penso solo ad aiutare i miei compagni e a mettere in pratica quanto chiesto dal mister».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
L’IMPATTO CON LA JUVE
«Per me è tutto nuovo, dalla mentalità al modo di stare in campo, ma sono a completa disposizione – continua l’esterno – Qui ci sono grandi giocatori che hanno lasciato impronta nel calcio italiano e da loro si impara non solo attraverso i consigli, ma anche solo vedendo il loro atteggiamento nello spogliatoio. Spero di lasciare anche io un’impronta nel futuro, ma la strada è ancora lunga e c’è tanto da migliorare.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Ronaldo? Non ho avuto ancora il piacere di salutarlo e allenarmi con lui, ma sarà felice di farlo quando tornerà».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
LE PRIME PARTITE
«Esordire in Champions per la Juve è stata un’emozione unica – conclude Chiesa – Abbiamo giocato una molto bene a Kiev, un po’ meno con il Barcellona, ma con il lavoro e gli allenamenti arriveranno anche i risultati che meritiamo. Qui si gioca per vincere ogni partita e in spogliatoio siamo tutti uniti per riuscirci, a cominciare dalla gara contro lo Spezia, una partita fondamentale per il campionato. Cercheremo di imporre il nostro gioco e la nostra intensità per portare a casa i tre punti».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
GALLERY | 30 OTTOBRE, L’ALLENAMENTO DEI BIANCONERI
30 ottobre 2020

Squadra al lavoro in vista della gara contro lo Spezia in programma domenica a Cesena

TRAINING CENTER | AL LAVORO IN VISTA DELLO SPEZIA
30 OTTOBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
La Juventus si prepara ad affrontare la prima delle tre trasferte consecutive che la condurranno alla pausa per le Nazionali di novembre. Si comincia con la gara contro lo Spezia (seguiranno Ferencvaros e Lazio), in programma domenica 1° novembre,alle 15:00 al Dino Manuzzi di Cesena e questa mattina i bianconeri hanno lavorato in vista della gara contro i liguri, dedicandosi ad esercizi di possesso palla e di tattica.
Domani, alla vigilia del match, la squadra si allenerà ancora al mattino e dopo la seduta mister Pirlo incontrerà i giornalisti all’Allianz Stadium. L’appuntamento è per le 14:00 e naturalmente potrete godervelo integralmente su Tuttonotizie

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

GALLERY | FEDERICO CHIESA TRA ALLIANZ STADIUM E JUVENTUS MUSEUM
30 ottobre 2020

Le immagini della presentazione dell’esterno bianconero

COVID 19 – GUARITO RONALDO
30 OTTOBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Cristiano Ronaldo ha effettuato il controllo con test diagnostico (tampone) per il Covid 19.
L’esame ha dato esito negativo. Il giocatore dopo 19 giorni è pertanto guarito e non più sottoposto al regime di isolamento domiciliare.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
MAURIZIO LOMBARDO LASCIA LA JUVENTUS
30 OTTOBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Juventus Football Club comunica di aver raggiunto un accordo per la risoluzione consensuale del contratto con Maurizio Lombardo, General Secretary, che lascia il club dopo quasi dieci anni. Lombardo – arrivato alla Società all’inizio della stagione 2011-12 – con la sua professionalità ha contribuito alla gestione dell’area sportiva e ai numerosi successi conseguiti fino ad oggi. A Maurizio vanno i ringraziamenti di tutto il gruppo dirigente della Juventus e dei suoi colleghi.  TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Piemonte tutte le notizie in tempo reale. Tutte le ultimissime sulla Regione Piemonte sempre aggiornate ed approfondite! LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 9 minuti

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 14:35 DI VENERDì 30 OTTOBRE 2020

ALLE 07:06 DI SABATO 31 OTTOBRE 2020

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Fca: Melfi; mercato favorevole per Compass, 50 nuovi assunti
Incontro direzione azienda-sindacati, ok versioni ibride Jeep
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
MELFI
30 ottobre 2020
14:35
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Per soddisfare la favorevole domanda di mercato dei modelli prodotti” a Melfi (Potenza), “in particolare della Jeep Compass e delle nuove versioni ibride del marchio Jeep”, Fca assumerà “50 lavoratori con contratto in somministrazione a tempo determinato a partire dai primi giorni di novembre”.
Lo ha annunciato la direzione aziendale incontrando nel pomeriggio i sindacati. Fca, inoltre, ha annunciato “la piena produttività per i mesi di novembre e dicembre”. Secondo Fim, Uilm, Fismic e Acqf, “questo ulteriore segnale è la riconferma che, anche in questo momento storico legato alla pandemia che sta mettendo a rischio tutte le certezze dell’industria mondiale, all’interno di Fca si registra che la grande scommessa, da noi vinta, messa in campo ormai da anni sta dando i risultati sperati”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Chiesa, CR7? Non vedo l’ora di conoscerlo
I due giocatori finora non si sono mai incontrati, causa covid
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 ottobre 2020
15:18
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Non ho avuto ancora il piacere di salutare e di allenarmi con Cristiano, ma sarà una gioia vederlo quando tornerà dalla quarantena”: così Federico Chiesa, che dopo oltre tre settimane di Juventus non è riuscito ad allenarsi con Ronaldo a causa della positività al Covid-19 del portoghese.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Chiesa ‘grazie Fiorentina sono cresciuto’
Offese mio fratello non da tifosi viola, non voglio far polemica
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 ottobre 2020
15:20
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Avrei voluto fare questa conferenza 20 giorni fa, quando sono arrivato qui, ma causa bolla e poi partite ravvicinate non siamo riusciti. Ringrazio pubblicamente la Fiorentina e la città di Firenze per questi 14 anni, sono cresciuto come uomo e calciatore. Ringrazio Della valle, Commisso e i tifosi che mi hanno supportato nel bene e nel male”. Così Federico Chiesa nella sua prima conferenza stampa da giocatore della Juventus. “Le offese a mio fratello non arrivano da chi tifa viola o segue il calcio. Usano i social solo per offendere e per invidia – aggiunge – Non voglio fare polemica e non mi sono mai comportato male, ma voglio solo guardare al mio futuro con la Juventus”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Chiesa ‘spogliatoio unito, con Spezia fondamentale’
“Siamo alla Juve e la mentalità è di vincere sempre”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 ottobre 2020
15:23
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il momento della Juventus non è dei migliori, Federico Chiesa parla dell’umore della squadra.
“Siamo alla Juve e la mentalità è di vincere sempre, siamo in costruzione ma vogliamo portare a casa punti. In spogliatoio siamo uniti per giocare contro lo Spezia, sarà una gara fondamentale”, ha detto il bianconero nel giorno della sua presentazione.   PRESENTAZIONE FEDERICO CHIESA VIDEO   JUVENTUS   CALCIO

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Tar Piemonte, mega store restano chiusi nel weekend
Giudici amministrativi respingono ricorso
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 ottobre 2020
16:45
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In Piemonte i centri commerciali restano chiusi il sabato e la domenica. Con decreto cautelare monocratico il Tar ha infatti respinto l’istanza cautelare degli stessi centri commerciali, fissando per l’11 novembre la trattazione collegiale del ricorso.
“Il Piemonte è regione con indicatore Rt pari a 2,15, con classificazione di rischio moderata per aumento di trasmissione, bassa per impatto di Covid-19 sui servizi assistenziali e alta con probabilità alta di progressione nel complesso – scrive il presidente Vincenzo Salamone – Tale dato pone la Regione Piemonte tra quelle a maggiore rischio della diffusione dell’epidemia, circostanza questa che giustifica in ambito locale misure di contenimento più rigorose rispetto a quelle disposte in ambito nazionale”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cirio, lockdown? Dipende da capacità rispettare regole
Governatore, curva contagi piatta da 4 giorni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 ottobre 2020
16:41
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Sono quattro giorni che in Piemonte la curva del contagio è piatta. La possibilità di un nuovo lockdown è proporzionale alla nostra capacità di rispettare le regole”. Così il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, ospite della trasmissione Ore 14 su Rai 2. “Tutto dipende da come uno si comporta, dobbiamo limitare i contatti che non sono essenziali, dobbiamo indossare la mascherina e tenere le distanze dalle persone che non sono nostre conviventi”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Piemonte lancia screening Rsa e residenze protette
Cirio, ogni 15 giorni 70 mila test rapidi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 ottobre 2020
16:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Piemonte lancia lo screening delle Rsa, delle Ra e delle residenze protette, che saranno testate con i tamponi rapidi ogni 15 giorni. Lo ha annunciato questo pomeriggio in videoconferenza dalla Regione il governatore Alberto Cirio.
“Doteremo direttamente tutte le strutture di tamponi rapidi nel numero necessario – ha detto Cirio – che è di 700 mila pezzi ogni volta, poiché vogliano testare tutto il personale e gli ospiti, che sommati sono 70 mila persone”.
“Le residenze per anziani (Rsa e Ra, ndr) – ha chiarito – saranno testate ogni quindici giorni. Le comunità protette, cioè quelle dedicate a disabili, minori, psichiatrici e dipendenze, saranno testate invece una volta al mese, perché gli studi dicono che il rischio per gli anziani è doppio rispetto alle altre comunità. Circa 43 mila test – ha sottolineato – sono già stati consegnati, il resto è in arrivo”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Auto sotto camion, morto conducente nel Cuneese
Sulla Statale 28 tra San Michele di Mondovì e Lesegno
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
30 ottobre 2020
16:26
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il conducente di una Fiat Panda è morto dopo essere finito sotto un camion, per ause che sono in corso di accertamento, sulla Statale 28 tra San Michele di Mondovì e Lesegno. L’incidente nella salita verso il cimitero.
Sul posto, con il personale sanitario del 118, intervenuto anche con l’elisoccorso, i carabinieri. La strada è al momento chiusa
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Medici ospedalieri, in Piemonte serve lockdown
Situazione regione tra più problematiche a livello nazionale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 ottobre 2020
16:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La situazione piemontese è “tra le più problematiche a livello nazionale” e, nello scenario attuale, “è prevedibile il collasso del Sistema Sanitario Regionale”. Lo sostiene la Segreteria Regionale Anaao Assomed Piemonte, l’associazione maggiormente rappresentativa dei medici ospedalieri, che in una lettera al ministro della Salute Roberto Speranza, al presidente della Conferenza delle Regioni Stefano Bonaccini e al governatore Alberto Cirio, definisce “necessario introdurre un lockdown totale per la Regione”.
Per l’associazione dei medici ospedalieri, “la situazione piemontese è tra le più problematiche a livello nazionale. La crescita esponenziale dei casi nelle ultime settimane ne è palese ed inconfutabile dimostrazione” e “il trend dei contagi è assimilabile alla curva di saturazione sia delle degenze ordinarie che delle UTI”. Di qui la richiesta di lockdown, “consapevoli che tutte le misure restrittive causeranno un pesante danno economico con ripercussioni sociali, di cui bisognerà chiedere conto ai decisori politici, ma riteniamo che sia prioritario in questa fase critica salvaguardare la salute dei concittadini che in questo momento è messa seriamente a repentaglio”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Bimbo cade dal balcone, trasportato al Regina Margherita
E’ successo a Druogno in Valle Vigezzo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
DOMODOSSOLA
30 ottobre 2020
16:57
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un bambino di 5 anni è caduto dal balcone di casa a Druogno, paese della valle Vigezzo, una laterale dell’Ossola. La caduta, per fortuna, è stata attutita da alcune sedie di vimini che si trovavano in cortile. Soccorso, è stato portato al Dea dell’ospedale San Biago di Domodossola dove il pediatra di turno ha riscontrato una frattura cranica e ha deciso il trasferimento in elicottero al Regina Margherita di Torino.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: tampone negativo, CR7 guarito dopo 19 giorni
Il campione della Juventus torna disponibile per Pirlo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 ottobre 2020
18:21
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cristiano Ronaldo è guarito dal Covid-19. Lo rende noto la Juventus. “Cristiano Ronaldo ha effettuato il controllo con test diagnostico (tampone) per il Covid 19. L’esame ha dato esito negativo. Il giocatore dopo 19 giorni è pertanto guarito e non più sottoposto al regime di isolamento domiciliare”, si legge sul sito del club bianconero.
Ora il calciatore mette nel mirino lo Spezia, gara in programma domenica pomeriggio.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tapiro d’oro a Pirlo “non temo di non mangiare panettone”
Tecnico della Juve: “Siamo in rodaggio, sono fiducioso”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
30 ottobre 2020
18:53
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Siamo in rodaggio. Non ho paura di non mangiar il panettone”. Dopo i pareggi in campionato e il ko col Barcellona, arriva per Andrea Pirlo il Tapiro d’oro: il tecnico della Juventus intercettato da Striscia la Notizia (in onda stasera, Canale 5) alla domanda se teme di perdere il posto in panchina ha detto : “sono fiducioso”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: chef torinesi, alle 5 colazione solidarietà a Rivoli
Con cinghiale e polenta, 70 prenotazioni anche da Lombardia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 ottobre 2020
19:50
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una ‘colazione di solidarietà verso le categorie più colpite’ dalle 5 alle 8 del mattino di domani 31 ottobre al ristorante ‘Come in famiglia’ in via Rostra 23 a Rivoli. E’ l’idea degli chef Luca Barbiero e Mario Ferrero, che ha avuto grande successo sui social: già settanta prenotazioni da tutto il Piemonte e dalla Lombardia. Menù: polenta e cinghiale, chili con carne, smoked cheese potatoes e un bicchiere di vin brulè. Prezzo 15 euro.
“Durante il primo lockdown – spiega Barbiero su Facebook – il mio lavoro si è azzerato.
Invece di lamentarmi ho cercato il modo di reinventarmi e alla ‘ripresa’ il mio lavoro è ripartito bene, seppur diverso dal solito. Ora siamo punto e a capo. Non ho più un ristorante, non sono dipendente e non ho uno stipendio fisso e non ho avuto diritto a nemmeno 1 euro dallo Stato. Eppure non mi sono mai lasciato andare a sfoghi.
Il mio lavoro è legato a tutto il mondo del food. Ristoranti, scuole, aziende, consulenze, eventi, catering. Continuerò a trovare soluzioni. Ma le indicazioni devono essere chiare e non raffazzonate. Bisogna chiudere tutto? Benissimo, chiudiamo tutto, ma chiediamo che lo stato ci dia soluzioni per salvaguardare tanto la salute quanto l’economia smettendo di colpevolizzare categorie per mancanze non attribuibili a loro.
Quindi questa è la mia iniziativa. Invito tutti i colleghi e chiunque voglia mostrare la propria solidarietà a partecipare”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I segreti della Vercelli medievale in mostra all’Arca
Aperta su prenotazione, esposto anche antico volume X secolo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERCELLI
30 ottobre 2020
19:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Oggi inauguriamo un evento che, con convinzione e tenacia, vuol dare un segnale alla gente in questo delicato periodo che stiamo vivendo”. Con queste parole il sindaco Andrea Corsaro ha inaugurato oggi pomeriggio ‘I segreti della Vercelli Medievale’, la mostra che Comune e Arcidiocesi aprono al pubblico da domani al 6 gennaio 2021 nell’Arca di San Marco.
In esposizione 42 reperti che raccontano la città e il territorio nel periodo medievale, andando a ripercorrere alcuni momenti fondamentali per la storia di Vercelli dal IX al XIV secolo. Tra i tesori esposti, anche il Vercelli Book, volume del decimo secolo che rappresenta una delle più antiche testimonianze dell’anglosassone antico al mondo. Presente al taglio del nastro anche il professor Alessandro Barbero. “La cultura – ha detto il noto divulgatore e docente Upo – è una parte indispensabile della nostra esistenza. Sono commosso per l’apertura di questa mostra, e di essere onorato di potervi prendere parte. Non dobbiamo pensare alle biblioteche e ai musei come elementi di serie B”.
L’esposizione sarà visitabile gratuitamente solo su prenotazione. Arca sarà aperta al pubblico da martedì a domenica in orario 10-19, con l’eccezione del lunedì dell’Immacolata.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vino: Salone ‘bio’ e delle Vigne Etiche a pranzo nei locali
Iniziativa dell’Associazione Produttori, fino alla primavera
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 ottobre 2020
20:02
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ partita l’edizione ‘diffusa’ del Salone del Vino Bio e delle Vigne Etiche, organizzato dall’Associazione Produttori Vino Biologico. Andrà avanti fino alla prossima primavera Proseguirino alla primavera, al pranzo del mezzogiorno in osterie, ristoranti che proporranno le etichette del vini biologico, raccontando la storia dei loro produttori.
“In un momento delicato come quello che stiamo vivendo, – spiega Pier Ottavio Daniele, direttore dell’associazione – il Salone del Vino Bio in forma diffusa è una soluzione per stare vicino alla ristorazione regionale. Si tratta di una nuova forma di promozione e di sostegno alla ristorazione, possibile anche grazie alla partecipazione di Banca di Asti”.
Nel programma figura anche un “BTOBio” online con importatori del vino biologico dei paesi europei e la creazione di un “Osservatorio del Vino Biologico del Piemonte” con la città di Asti capofila assieme alla Regione Piemonte. L’obiettivo è di “realizzare la Mappa del vino Bio in Piemonte e approfondire tutte le tematiche relative al settore In Piemonte – stando ai dati aggiornati dell’Anagrafe Agricola Piemonte sono 661 le aziende viticole biologiche, per un totale di 3.613 ettari (in particolare, nella provincia di Asti, le aziende sono 154, per un totale di 662 ettari). La superficie nazionale vitata Bio in produzione è invece attualmente di 84.000 ettari, in crescita del 13% sul 2019. Uno studio dell’Iwsr (International Wine and Spirits Research) stima che entro il 2023 i vini biologici nel mondo possano raggiungere il potenziale produttivo di 2 miliardi di bottiglie. In ‘Italia il potenziale produttivo è di 924 milioni di bottiglie, con un incremento previsto del 30%.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Piemonte, prosegue allestimento moduli militari
Ogni tensostruttura può accogliere fino a 14 letti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 ottobre 2020
20:12
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Per ridurre la pressione ospedaliera verrà allestito un modulo militare con due tensostrutture anche presso l’ospedale di Borgomanero, nel Novarese. Gli allestimenti sono realizzati grazie alla collaborazione tra la Regione Piemonte e le Forze Armate (Brigata Alpina “Taurinense”), nell’ambito del progetto di supporto alla Sanità Nazionale voluto dal Ministero della Difesa.
Ogni tensostruttura può accogliere fino a 14 letti e gli ospedali possono decidere la destinazione d’uso in base alla specifica necessità, con l’obiettivo in generale di ridurre la pressione di ospedali e pronto soccorso. La Protezione Civile regionale doterà le strutture ospedaliere che ne hanno bisogno di brandine e moduli bagno.
Ad oggi sono stati allestiti 6 moduli da due tensostrutture ciascuno in 6 ospedali piemontesi: Rivoli (To), San Giovanni Bosco (Torino), Orbassano (To), Cuneo, Savigliano (Cn) e Alessandria. Nei prossimi giorni saranno allestiti anche i moduli degli ospedali di Vercelli e Asti.
La Regione sta valutando la possibilità di chiedere interventi analoghi anche presso altre strutture ospedaliere del territorio, tra le quali Maria Vittoria e Martini di Torino e a Chivasso (Torino).

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE Presentazione Federico Chiesa video
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS, Ultim'ora, VIDEO NOTIZIE

PRESENTAZIONE FEDERICO CHIESA VIDEO

Tempo di lettura: < 1 minuto

PRESENTAZIONE FEDERICO CHIESA VIDEO

LA PRESENTAZIONE DELLA JUVENTUS DI FEDERICO CHIESA VIDEO INTEGRALE

CONFERENZA DELLE 14:00 (SPOSTATA POI ALLE 15:00) DI VENERDì 30 OTTOBRE 2020

PRESENTAZIONE FEDERICO CHIESA VIDEO

      TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Piemonte tutte le notizie in tempo reale. Tutte le ultimissime sulla Regione Piemonte sempre aggiornate ed approfondite! LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 14 minuti

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 16:50 DI GIOVEDì 29 OTTOBRE 2020

ALLE 14:35 DI VENERDì 30 OTTOBRE 2020

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Arte: Torino, al via domani Luci d’artista
Tra le 26 opere luminose la novità è My noon di Rehberger
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 ottobre 2020
16:50
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A Torino è al via domani la XXIII edizione di Luci d’Artista, progetto del Comune nato nel 1998 come esposizione a cielo aperto di installazioni d’arte contemporanea realizzate con la luce, divenuta negli anni un evento culturale simbolo della città apprezzato in Italia e all’estero. La presentazione oggi in videoconferenza con tutti i soggetti coinvolti: oltre alla Città di Torino anche Iren, Fondazione Teatro Regio, Fondazione Compagnia di San Paolo e Fondazione Crt.
Quest’anno le opere saranno 26, di cui 14 in centro. Fra le novità, ‘My Noon’ di Tobias Rehberger in Borgata Lesna, e la collocazione di ‘Concerto di parole’ di Mario Molinari nel piazzale davanti all’ospedale infantile Regina Margherita, dove saranno realizzati percorsi di animazione.
“Con Luci d’Artista e anche con tutta la programmazione di Contemporaty Art, modificata nel rispetto delle misure anti-Covid – ha sottolineato l’assessore alla Cultura della Giunta Appendino, Francesca Leon – vogliamo mantenere, seppure in situazione complicata come l’attuale, il linguaggio del contemporaneo come uno dei tratti distintivi del nostro territorio. E’ un modo per dare un segno di esistenza e di resistenza”.
L’inaugurazione, domani alle 17,30, potrà essere seguita in diretta streming dal sito del Comune di Torino e sui canali social di Luci d’artista e Contemporary Art.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Auto: Adler, accordo a Tel Aviv con l’israeliana Sonovia
Gruppo campano produrrà tessuti antibatterici e antivirali
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 ottobre 2020
17:19
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il gruppo Adler, che opera nella componentistica automotive, con un fatturato di 1.5 miliardi di euro e sede in Campania, ha siglato un accordo con l’Israeliana Sonovia, specializzata nella produzione di tessuti antibatterici e antivirali high tech. L’accordo prevede l’utilizzo esclusivo della tecnologia antibatterica su tappetti e tessuti per interni per il settore della mobilità, dall’automotive, all’aerspazio, treni, pullman, autobus. La firma è avvenuta oggi a Tel Aviv, in occasione della visita ufficiale del ministro degli Affari Esteri, Luigi Di Maio, del ministro israeliano degli Affari Esteri, Gabi Ashkenazi, e degli ambasciatori Gianluigi Benedetti e Dror Eydar.
E’ stato Paolo Scudieri, presidente del Gruppo Adler, grazie all’Osservatorio Tecnologico AdlerInlight di Tel Aviv (fondato con Roberta Anati, Ceo e fondatrice di Inlight) a individuare in Sonovia il partner industriale per sviluppare tessuti e materiali per interni di auto e mezzi di trasporto con proprietà antibatteriche e antivirali.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Crodo annulla i tradizionali presepi sull’acqua
Realizzati sfruttando corsi d’acqua, cascate, lavatoi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CRODO
29 ottobre 2020
17:26
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cancellati in Valle Antigorio i presepi sull’acqua che da anni richiamavano miglia di turisti sotto le feste di Natale, creando un indotto importante per tutto il territorio dell’Ossola. La decisione è stata presa dall’amministrazione comunale di Crodo (VCO).
“Con grande rammarico siamo costretti a rinunciare a quella che è la nostra manifestazione più importante – comunica il sindaco di Crodo, Ermanno Savoia -. Abbiamo atteso fino ad oggi con la speranza di poter confermare un evento che pensavamo potesse essere adattabile al momento, date le sue caratteristiche particolari, sia nella fruizione, sia nell’organizzazione. La crescita della curva epidemiologica e la necessità primaria di tutelare la salute pubblica ci hanno però guidati verso una decisione sofferta, ma inevitabile”.
Erano decine e decine le persone impegnate a curare i presepi ricavati nelle numerose frazioni del paese, sfruttando corsi d’acqua, cascate, lavatoi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Maratona del bollito, dalle 7:30 alle 18
Al Campamac di Barbaresco con lo chef stellato Maurilio Garola
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
29 ottobre 2020
17:40
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un salto nella tradizione più profonda, che riporta i due fondatori dell’Osteria, Maurilio Garola e Paolo Dalla Mora, a esser bambini: sono i pranzi del weekend dedicati al bollito misto all’Osteria Campamac di Barbaresco.
Dopo le ultime misure del governo, che prevedono la chiusura delle attività ristorative alle 18.00, Campamac pensa al domani, partendo da ieri: “Da piccoli ci si svegliava alle 4, alle 8 del mattino era già ora di pranzo e alle 2 di pomeriggio si cenava.
E poi tutti a letto con le galline” racconta Maurilio Garola, chef stellato da 23 anni, riferimento della cucina di Langa. “E allora ecco l’idea di riscoprire la vecchia tradizione della colazione con il bollito misto piemontese, ma al mattino, rituale già divenuto mito alla Fiera Del Bue Grasso di Carrù, il primo giovedì di dicembre di ogni anno”.
Le cucine dell’Osteria Campamac di Barbaresco accenderanno i fornelli già alle 7.00 del mattino fino alle 18 da sabato 31 Ottobre fino all’ 8 dicembre, una grande maratona no stop dedicata al bollito. Così tutti i sabati e le domeniche, con i tagli delle carni dei macellai delle Langhe, si rifà un tuffo nella tradizione del dopoguerra, con una colazione a base di fassona battuta al coltello, carrello dei bolliti, plin con il Barbaresco, il tartufo bianco al prezzo del mercato di Alba e quenelle al Gianduia.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Protestano esercenti nel centro di Novara, moriremo sani
Sit in in piazza Martiti, così non ce la possiamo fare
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
NOVARA
29 ottobre 2020
18:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Allo slogan ‘Noi siamo a terra’, proprietari, gestori e addetti dei bar di piazza Martiri, nel centro di Novara, si sono sdraiati a terra per protestare contro il Dcpm che impone la chiusura delle loro attività alle ore 18.
La protesta alle 18.01, un minuto dopo la chiusura dei locali. ”Abbiamo seguito le prescrizioni imposte, abbiamo speso soldi per adeguarci e ora ci impongono uno stop nell’orario in cui è maggiore l’incasso – hanno detto – Così non ce la possiamo fare, siamo davvero a terra. Moriremo sani…”.
Alla protesta era presente anche il sindaco di Novara, Alessandro Canelli, che ha voluto manifestare ”la solidarietà dell’amministrazione ad alcune categorie che rischiano il fallimento. Ma pensiamo non solo a bar e ristoranti, oppure a cinema e teatri: c’è anche il commercio al dettaglio che, pur non essendo colpito direttamente dal Dcpm, in realtà rischia altrettanto perché ormai c’è ben poca gente che pensa allo shopping. Se il Governo ce lo consentirà, come amministrazione comunale vedremo se sarà possibile intervenire con sgravi su Tosap, Tari, dehor”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dpcm, trecento persone protestano a Domodossola
Sindaco Pizzi, vicino alla comunità ma situazione è drammatica
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
DOMODOSSOLA
30 ottobre 2020
08:29
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Oltre 300 persone in piazza ieri sera a Domodossola (VCO) contro l’ultimo Dpcm del Governo.
Ristoratori, baristi, imprenditori, dipendenti del settore pubblico e privato hanno manifestato pacificamente nella piazzetta antistante Palazzo Mellerio, dove era in corso il consiglio comunale di Domodossola. Alla manifestazione anche Massimo Sartoretti, presidente di Ascom, reduce dalla manifestazione tenutasi a Torino. E’ intervenuto anche il sindaco di Domodossola, Lucio Pizzi, per ricordare che ”il Comune può fare ben poco anche se cercherà di stare vicino alla comunità, ma che occorre capire che la situazione sanitaria è drammatica”.   VAI ALLA POLITICA   VAI ALLA CRONACA   VAI ALL’ECONOMIA   VAI ALLA TECNOLOGIA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Ucciso legato e imbavagliato, un arresto
Il delitto lo scorso giugno sulla collina di Torino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 ottobre 2020
11:11
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I carabinieri di Torino hanno arrestato all’alba il presunto assassino di Luciano Ollino, il 60enne commercialista e consulente finanziario trovato assassinato nella notte tra l’8 e il 9 giugno scorso in una strada sterrata di collina tra Torino e Moncalieri. Si tratta di un pregiudicato del luogo, Giovanni Cordella, venditore di auto 42enne, ben conosciuto dalla vittima e suo inquilino in un appartamento di un residence di Pecetto Torinese. Secondo gli inquirenti il movente sarebbe da ricondurre a dissidi tra i due, soprattutto di carattere economico e relativi alla compravendita di un immobile.
Ollino era stato legato e imbavagliato dal suo killer, che poi gli aveva sparato sei colpi di pistola all’interno della sua auto, una Bmw trovata parcheggiata in una piazzola di sosta, con il cadavere sul lato passeggero. Per crearsi un alibi il presunto assassino la notte stessa si era allontanato dal Piemonte verso il sud Italia. Il 42 enne è accusato di omicidio volontario, porto e detenzione illegale di arma da fuoco e rapina aggravata.
Sono numerosi gli elementi raccolti in quattro mesi di indagini dai Carabinieri del Nucleo Investigativo coordinati dalla Procura della Repubblica di Torino. “E’ stata importante la tempestività nell’acquisizione di tutte le immagini registrate dalle telecamere private poste nella zona dell’omicidio – spiega il comandante provinciale dei carabinieri di Torino, Francesco Rizzo, sottolineando l’impegno dei suoi uomini e della magistratura – Le investigazioni sono state altresì supportate da minuziosi accertamenti tecnici effettuati dai militari dell’Arma del reparto investigazioni scientifiche di Parma”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid e tumori, ‘Ancora qui’ premiato a ‘Oncologia e Cinema’
Diretto da Manuel Peluso, con partecipazione primario Gradenigo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 ottobre 2020
10:35
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un giovane paziente oncologico che si trova ad affrontare il follow up del suo tumore nei giorni della pandemia e viene rassicurato sulle sue condizioni di salute e sulla sicurezza garantita in ospedale anche nei giorni di massima emergenza. E’ la storia autobiografica del giornalista e scrittore torinese Claudio Marinaccio raccontata in ‘Ancora qui’, cortometraggio diretto dal videomaker Manuel Peluso, con la partecipazione del dottor Lucio Buffoni, primario di Oncologia dell’ospedale Humanitas Gradenigo di Torino, vincitore nella categoria ‘Covid-19’ del concorso nazionale ‘Oncologia e Cinema’ dall’Associazione Italiana di Oncologia Medica e dalla sua Fondazione.
“La storia di Claudio – sottolinea Buffoni – è quella di tutti i pazienti che abbiamo continuato a curare anche nei giorni più critici. Talvolta la paura di entrare in ospedale superava quella dell’esame in sé. Per fortuna, una volta varcata la soglia, la paura svaniva perché il paziente si sentiva preso totalmente in carico e gestito in sicurezza”. Il concorso, arrivato alla sua quarta edizione, ha premiato i tre migliori cortometraggi, ‘Paolo e Francesca’ di Federico Caponera al primo posto, ‘Roller Coaster’ di Manuela Jael Procaccia al secondo e al terzo posto, vincitore per la categoria ‘Covid-19’, ‘Ancora qui’.   CINEMA   MEDICINA, SALUTE E BENESSERE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Fca: Melfi; Fim, in Italia fabbrica che produce più di tutti
Uliano da Potenza, segnali miglioramento situazione produttiva
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
POTENZA
30 ottobre 2020
10:51
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Con oltre 147.355 vetture prodotte” dall’inizio del 2020, lo stabilimento di Melfi (Potenza) di Fca “continua ad essere quello che produce più autovetture tra tutti gli stabilimenti italiani”: lo ha detto a Potenza, partecipando ad un attivo dei delegati della Fim-Cisl, il segretario nazionale del sindacato, Ferdinando Uliano.
Pur evidenziando che “nella fabbrica di Melfi la flessione produttiva registrata nei primi nove mesi dell’anno è in linea con la media del gruppo (26,9 per cento)”, Uliano ha detto che “con la partenza produttiva della Jeep Compass si sono riscontrati effetti positivi sui volumi e sull’occupazione che nell’ultimo trimestre incideranno ancora di più. Dal 24 agosto – ha concluso il leader della Fim – lo stabilimento viaggia a pieno regime”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dpcm: lavoratori spettacolo in piazza, vogliamo un reddit
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
30 ottobre 2020
11:09
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Se chiudi teatri, cinema, circhi, ci dovete pagare. Serve un reddito garantito per i lavorati dello spettacolo che non lavorano più per via della pandemia e dei Docm”. È il grido di dolore che arriva da piazza Castello, a Torino, dove un migliaio di persone si sono ritrovate per la manifestazione regionale unitaria sindacale Cgil-Cisl-Uil Spettacolo.
“Abbiamo diritto al rispetto dei nostri contratti – dicono – una definizione degli orari di lavoro e il rispetto delle norme di sicurezza”. Molti i lavoratori dei Luna Park e dei circhi.
“Il Luna Park è un’impresa, pretendiamo un aiuto”, sostengono i rappresentanti dell’Associazione Nazionale Esercenti Spettacoli Viaggianti. “Il Luna Park non deve morire, siamo fermi senza aiuto”. “Vorremmo tornare a fare il nostro lavoro – sostiene Caterina Pignasco, rappresentante dei lavorati del Teatro Regio – non chiediamo nulla di più. Rispettiamo tutte le regole eppure veniamo nuovamente fermati”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
‘Vogliono nuovo lockdown’, Torino torna in piazza.
Volantino sui social annuncia nuova manifestazione per domenica
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 ottobre 2020
10:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La protesta contro il Dpcm torna in piazza a Torino. Da alcune ore sta girando sui social un appello a ritrovarsi domenica alle 18 in piazza Vittorio, dove lunedì sera alcune migliaia di persone si sono radunate in modo pacifico per protestare contro le ultime misure anti contagio.
“Dopo il Dpcm vogliono un nuovo lockdown. Torino non molla, torna in piazza”, si legge nel volantino.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nespolo, una Fiera universale per progettare futuro Torino
Intervista Torino Magazine. ‘Rivalità con Milano logorante’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 ottobre 2020
10:50
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Serve uno scatto, un momento forte per interrogarsi sul futuro della nostra città, un progetto di cultura unitario e identitario. Io penso a una grande fiera universale sulla Torino del futuro, a un momento condiviso di orgoglio torinese'”. A lanciare la proposta è l’artista Ugo Nespolo, intervistato da Guido Barosio sul numero di Torino Magazine Autunno 2020 da oggi in edicola.
“L’obiettivo – spiega Nespolo – è fare il punto, partendo dalla nostra storia per guardare avanti. Occorre riproporre e ripresentare le nostre eccellenze artistiche di ogni epoca, raccontandole, valorizzandole e, soprattutto, mettendole in connessione col futuro, creando un ponte attraverso i secoli e le generazioni. Dalla consapevolezza delle nostre radici, della nostra storia, si può ripartire guardando avanti, immaginando quello che ci aspetta e cosa vogliamo”.
Secondo Nespolo, “alle istituzioni manca la capacità di circondarsi di intellettuali. Di creare un gruppo, una squadra, selezionata sulla base delle competenze. E poi questo gruppo deve essere libero di progettare, di valutare, arrivando a una sintesi, alle idee da sviluppare, al progetto” Nell’intervista Nespolo invita anche “a smetterla con la logorante rivalità” tra Torino e Milano: “Le due città – osserva – sono completamente differenti, come dimensioni e come levatura finanziaria, ma sono vicinissime e perfettamente integrabili.
Qualcuno si scandalizza per la frase ”orino può diventare il distretto culturale di Milano’, a me vien da dire: ‘Magari!'”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cuneo: corteo con carro funebre per la valle Vermenagna
Lunedì la protesta dopo l’alluvione e l’epidemia di Covid
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
30 ottobre 2020
11:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Lunedì 2 novembre una manifestazione di protesta a Cuneo “per la morte della valle Vermenagna” soffocata dal Covid-19 e dall’alluvione del 2 e 3 ottobre. Il corteo “a lutto” partirà alle 11,30 da piazza Europa, preceduto da un carro funebre e una decina di macchine, arriverà fino in piazza Galimberti. Poi ci sarà una manifestazione che sfocerà in un messaggio di speranza, ripartenza e rinascita.
“Vogliamo denunciare il disagio di queste settimane e segnalare la volontà di ripartire con tutta la valle unita, a partire da Limone, località turistica devastata dal maltempo – commentano gli organizzatori -: le priorità sono ripristinare strade e potenziare i treni, oltre ad aprire gli impianti sciistici per la stagione invernale. Per far sì che non cali l’attenzione sulla valle”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: alla Gam in mostra foto per Ugi e Città Salute
Progetto benefico, a Torino esposti 105 scatti dal 19 novembre
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 ottobre 2020
11:26
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Arriva alla Gam ‘Photo Action per Torino 2020’, la ‘chiamata alle arti’ lanciata nel mese di maggio, in piena emergenza sanitaria, e alle quale hanno risposto oltre 100 fotografi italiani e internazionali che hanno donato una loro opera per sostenere il Fondo Straordinario Covid-19 creato dall’Associazione Ugi e che ha già raccolto oltre 70 mila euro. Il progetto diventa ora una mostra di 105 fotografie che saranno esposte dal 19 novembre al 28 febbraio nella Wunderkammer del museo torinese.
I visitatori, compresi i possessori di Abbonamento Musei, con un biglietto simbolico di 1 euro potranno visitare anche la mostra e sostenere la causa, dal momento che l’intero ricavato della biglietteria e della vendita dei cataloghi sarà devoluto all’Ugi. Inoltre le stampe esposte potranno essere acquistate, ciascuna alla cifra di 300 euro sempre devoluti al Fondo destinato a sostenere le famiglie assistite da Ugi la cui situazione economica sia stata aggravata dall’emergenza sanitaria e a erogare borse di studio per giovani medici impegnati nella unità di crisi Covid-19 della Città della Salute e della Scienza di Torino.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Piemonte verso Dad al 100% alle Superiori
Provvedimento da lunedì per tutte le classi
c
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 ottobre 2020
11:45
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Didattica a distanza al 100% alle Superiori, per tutte le classi. E’ il provvedimento su cui sta lavorando in queste ore la Regione Piemonte, che potrebbe adottare una nuova ordinanza al riguardo. In mattinata è previsto un confronto finale con l’Ufficio scolastico regionale, che è già informato della intenzione della Regione. Il provvedimento dovrebbe essere in vigore da lunedì.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Scoppio Quargnento, sit in vigili fuoco Alessandria
Solidarietà a caposquadra Dodero dopo sentenza Gup
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
30 ottobre 2020
12:10
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sit-in dei vigili del fuoco dell’Usb, davanti al Palazzo di Giustizia di Alessandria, in solidarietà al caposquadra Giuliano Dodero in merito alla sentenza con rito abbreviato sullo scoppio di Quargnento che causò la morte di tre vigili del fuoco. Per i giudici, che hanno condannato a 4 anni i coniugi Vincenti, Dodero fu imprudente a ordinare alla sua squadra di entrare nella villetta che poi esplose.
“Parlare di imprudenza apre una falla che fa più male del Covid, perché ci relega in una situazione di dubbio e incertezza – commenta per l’Usb Giovanni Maccarino -. Non sappiamo più cosa fare, a chi credere. Ci sono le procedure e noi ci atteniamo a tutto, ci viene riconosciuto da tutti. Però questa sentenza fa male a tutti i pompieri d’Italia. Tant’è che oggi manifestiamo anche a Catania, Avellino, Pisa in contemporanea. Affinché il nostro collega non si senta solo e per essere vicini a tutti i vigili del fuoco che si trovano a dover prendere decisioni immediate”.
Maccarino ha chiesto di incontrare il procuratore di Alessandria, Enrico Cieri. “Le sole iniziative che mi sono attribuite dalla legge nei confronti delle sentenze della magistratura giudicante, ove ritenute ingiuste, sono quelle della proposizione dell’atto di appello o di ricorso per Cassazione”, commenta il magistrato, secondo cui la notte di Quargnento i vigili del fuoco “hanno adempiuto in modo esemplare al loro dovere”.
Al sit in è intervenuta anche Antonietta De Blasi, vedova di Giorgio Lorefice, vigile del fuoco morto nel gennaio 2005 nel’esplosione di un capannone a Serra Riccò (Genova).
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: rider in piazza a Torino, diritti anche per noi
Protesta in piazza Castello
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 ottobre 2020
13:06
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I rider sono scesi in piazza, a Torino, per dire no al nuovo contratto Ugl-Assodelivery. Questa volta a manifestare in piazza Castello sono stati i fattorini rappresentati da Cgil-Cisl-Uil e non quelli auto organizzati, come invece era accaduto le scorse settimane.
“Dal 3 novembre – denunciano i manifestanti – con l’entrata in vigore del contratto il pagamento previsto per le consegne relative alle piattaforme come, ad esempio, Glovo, Just Eat e Deliveroo, sarà variabile in base al tempo di ogni consegna e non viene più pagato il tempo di attesa per il ritiro o il tempo in più derivato da traffico e pioggia”.
I rider rivendicano il diritto a un monte ore settimanale garantito, a malattia, ferie e permessi retribuiti, al riconoscimento del lavoro notturno e festivo, alla gratuità degli strumenti di lavoro e alla libertà sindacale di rappresentanza.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Fiom, più contagi nelle fabbriche, norme incerte
Airaudo, molti devono usare ferie e permessi per quarantena
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 ottobre 2020
13:46
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Anche nelle fabbriche metalmeccaniche piemontesi i contagi da Covid sono in aumento, le norme sono incerte e il trattamento non è uguale per tutti.
L’allarme arriva dalla Fiom Piemonte che propone un tavolo di monitoraggio tra le parti sociali “per mettere a profitto le buone pratiche concordate nella prima fase del contagio e tutelare la salute dei lavoratori evitando di richiudere le fabbriche”.
“I comportamenti cambiano da Asl ad Asl. Non è possibile che in alcuni casi oggi si utilizzino istituti mutualistici e in altri siano i lavoratori a pagare la quarantena utilizzando i propri permessi e le ferie”, afferma Giorgio Airaudo, segretario generale della Fiom Piemonte. Secondo un’indagine ’empirica’ della Fiom su 167 aziende monitorate in quasi la metà (79), ci sono lavoratori contagiati e/o in quarantena fiduciaria. Solo in 66 ci sono protocolli per la sicurezza definiti con Rsu e Rls, 63 aziende utilizzano lo smart working negli uffici per il 50% degli impiegati.
“Servirebbero comportamenti univoci per non alimentare panico e paure. Senza dimenticare i lavoratori fragili con patologie pregresse per i quali andrebbero previsti percorsi di tutela preventiva di fronte alla crescita dei contagi”, sottolinea Airaudo.
“Tra i lavoratori cresce la rabbia, hanno la percezione di essere stati lasciati da soli. Spesso chiedono ai delegati quello che dovrebbero chiedere a un medico. In alcuni casi si difendono scioperando o mettendosi in malattia”, aggiunge Edi Lazzi, segretario generale della Fiom torinese.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A Sestriere un’unità mobile per il tampone rapido
L’iniziativa tutti i martedì di novembre in piazza Agnelli
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 ottobre 2020
14:19
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A Sestriere un’unità mobile attrezzata per il test del tampone rapido per monitorare la diffusione del Covid. Ad attivare l’iniziativa, che sarà proposta tutti i martedì di novembre dalle 10 alle 16, la Farmacia Jayme che ha sperimentato oggi il servizio con un’unità medica mobile in piazza Agnelli come base per i pazienti che si sottoporranno al test.
Per sottoporsi al test è è necessario prenotare presso la farmacia Jayme oppure contattando i numeri 0122 77109 o 328 1161690. Il costo del tampone rapido è di 40 euro per residenti e lavoratori sul territorio dell’Unione Montana Comuni Olimpici Via Lattea e di 55 euro per i non residenti. Il test può essere effettuato anche in modalità ‘drive in’. “L’amministrazione comunale – spiega il sindaco Gianni Poncet – è sempre stata molto attiva ed attenta fin dall’inizio della pandemia. Credo sia importante per tutti poter contare su una stazione turistica in grado di monitorare e intervenire tempestivamente in caso di diffusione sul territorio del virus. Questa lodevole iniziativa è un elemento in più per garantire la sicurezza sotto il profilo sanitario a tutti i turisti che sceglieranno di raggiungere Sestriere e frazioni durante la stagione invernale ormai alle porte”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Anci Piemonte, inaccettabili le proteste violente
Presidente Corsaro ‘serve responsabilità, momento è delicato’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERCELLI
30 ottobre 2020
14:22
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Le proteste messe in atto negli ultimi giorni da alcuni facinorosi sono inaccettabili per una regione come il Piemonte: Il nuovo Dpcm ha messo in difficoltà enti e cittadini, raccogliamo quotidianamente le segnalazioni dei sindaci, ma siamo coscienti del fatto che viviamo un momento particolarmente delicato”. Così, in una nota, il presidente di Anci Piemonte e primo cittadino di Vercelli Andrea Corsaro, alla luce dei fatti di cronaca avvenuti a Torino.
“Faccio appello al grande senso di responsabilità dei piemontesi – prosegue – e ringrazio gli amministratori locali per la grande coesione dimostrata. In un momento in cui le istituzioni sono chiamate a dare il buon esempio, la collaborazione e l’unità dei sindaci sono fondamentali per superare la crisi e per fornire ai cittadini, dove possibile, tutte le informazioni, garanzie e aiuti che ci vengono richiesti. Anci Piemonte è al fianco dei sindaci e dei territori con un’intensa attività di studio e di valutazione dei documenti, delle norme e delle questioni di interesse primario per la Pubblica amministrazione locale”.

Juventus tutte le notizie in tempo reale! Tutte le notizie della Juventus
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, Ultim'ora

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 4 minuti

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 08:59 DI GIOVEDì 29 OTTOBRE 2020

ALLE 11:55 DI VENERDì 30 OTTOBRE 2020

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

PHOTO OF THE GAME | LE STATISTICHE POST CHAMPIONS LEAGUE
29 OTTOBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Partita complicata quella di ieri sera per i bianconeri. Intensa e combattuta, al di là del risultato che non ha sorriso ai bianconeri.
Stat da segnalare: Danilo è il giocatore che ha effettuato più contrasti nel match, otto, almeno tre più di qualsiasi altro giocatore in campo

  STATS&FACTS
La Juventus è la quinta squadra a raggiungere il traguardo delle 200 partite in Champions League, dopo Real Madrid, Barcellona, Bayern Monaco e Manchester United.
La Juventus ha perso per la prima volta una partita interna contro il Barcellona in tutte le competizioni, dopo tre vittorie e tre pareggi.
La Juventus non ha trovato il successo per due partite consecutive in casa in tutte le competizioni per la prima volta da maggio 2019.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
TRAINING CENTER | RICOMINCIANO SUBITO GLI ALLENAMENTI PER I BIANCONERI
29 OTTOBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Parola d’ordine: ripartire subito.
La Juve si lascia alle spalle la partita di ieri sera contro il Barcellona e ricomincia a lavorare. Il calendario non si ferma e domenica pomeriggio alle 15 i bianconeri sono attesi dalla sfida in trasferta contro lo Spezia.
La squadra si è ritrovata al Training Center al mattino; come sempre nei post gara chi è stato maggiormente impegnato ha avuto una seduta di scarico in palestra. Forza, possesso palla e partitella per tutti gli altri.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
E’ rientrato in gruppo Giorgio Chiellini.
Domani si torna a lavorare, appuntamento nuovamente al mattino. Sempre domani, alle 14, sarà il momento della presentazione ufficiale di Federico Chiesa.  Naturalmente, potrete riviverla integralmente, sul Vostro, spero, sito preferito

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

CONCLUSO L’ISOLAMENTO FIDUCIARIO DEL GRUPPO SQUADRA U23
29 OTTOBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Juventus Football Club comunica che, in applicazione delle normative e dei protocolli in vigore, si è concluso oggi pomeriggio il periodo di isolamento fiduciario presso il J|Hotel del gruppo squadra U23 precedentemente comunicato.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
BLACK & WHITE STORIES: SPEZIA, NEDVED E IL PICCO
30 OTTOBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
I precedenti di Spezia-Juventus sono complessivamente 10. Per la Serie A a girone unico, com’è andato configurandosi il massimo torneo dal 1929-30, il match di domenica sarà un inedito. Le partite tra le due formazioni riguardano gli anni ’20, amichevoli disseminate nei vari decenni e due incontri del 2006-07 quando le due formazioni hanno militato insieme nello stesso campionato.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
PAVEL IN ZONA CESARINI
27 gennaio 2007: Spezia-Juventus chiude il girone d’andata del torneo cadetto. I 90 minuti trascorsi in Liguria la dicono lunga sulle difficoltà di una corsa estenuante per la presenza di 42 partite da disputare e per l’handicap della penalizzazione che peraltro la formazione di Didier Deschamps è riuscita ad annullare già nel girone d’andata, portandosi al primo posto. Ma il cammino è tutt’altro che semplice e la partita con lo Spezia ne è una chiara dimostrazione: solo al minuto 93 un gran destro di Nedved da fuori area riesce a trovare il gol che pareggia l’1-0 realizzato da Confalone sul finire del primo tempo.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
FINO ALLA FINE
Il gol dell’1-1 viene festeggiato con particolare foga da Pavel, che sa quanto sia importante procedere passo dopo passo se si vuole tornare ai livelli che competono alla squadra. A fine partita le sue parole sono estremamente chiare: «Spero che la partita serva come lezione per chi è convinto che siamo già in Serie A, qui bisogna soffrire e fino alla fine».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
UN GIORNO DIFFICILE
L’immagine di Alessandro Birindelli impegnato in un duro contrasto ha la capacità di riassumere perfettamente la difficoltà dell’incontro, moltiplicata dalle condizioni del terreno di gioco dello stadio Alberto Picco. E se la cornice di pubblico aumenta considerevolmente il pathos della sfida, spingendo i beniamini di casa a sfiorare l’impresa, il campo rende difficile tenere il pallone a terra e proporre un gioco tecnicamente valido.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
ANCHE IN 10 SI PUO’
Il punto guadagnato con lo Spezia è importante considerando due aspetti che hanno inciso sulla dinamica della gara. Gli errori di mira sotto porta della Juve, dettati anche dalle risposte tempestive dei difensori di casa e del portiere Santoni. E, soprattutto, a rendere più che possibile la sconfitta c’è l’espulsione di Giannichedda che costringe la squadra a organizzare l’assalto finale in inferiorità numerica. Ma quando si hanno i campioni non c’è difficoltà che non possa essere superata.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
L’AMICHEVOLE DEL 1991
Prima del 2007 la Juve giocò a Spezia un’amichevole nel 1991. Quattro giorni prima di scendere in campo a Genova, in una gara che vede i bianconeri perdere il treno per qualificarsi alla Coppa Uefa, la formazione di Maifredi sconfigge 1-0 i locali con una rete firmata da Paolo Di Canio. La partita si disputa di pomeriggio, c’è il consueto richiamo di folla vista la rarità delle apparizioni della Signora da quelle parti e lo Spezia appare motivato dalla presenza di un gruppo di giocatori cresciuti nel vivaio juventino: Siroti, Moro, Cavallo e Giampaolo.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
IL PRECEDENTE DEL 1932
Lo stadio Alberto Picco dove abitualmente gioca lo Spezia – e dove non si disputerà la gara di domenica causa lavori – è stato creato nel 1919. Tredici anni dopo, nel 1932, la Juve venne ad inaugurare il restyling della struttura, che presentava una nuova cancellata d’ingresso. L’amichevole vide i bianconeri vincere per 4-2, con Felice Borel protagonista di una doppietta. Le due formazioni si fecero ritrarre insieme per un momento storico. Grande la partecipazione di pubblico, accorso per vedere i campioni d’Italia in carica, che si sarebbero riproposti al vertice anche in quella stagione con la vittoria del terzo scudetto consecutivo mentre lo Spezia chiuse al quarto posto nel campionato di B.   TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Piemonte tutte le notizie. Tutti gli aggiornamenti sulla Regione Piemonte in tempo reale, completi, approfonditi. INFORMATI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 25 minuti

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 10:46 DI MERCOLEDì 28 OTTOBRE 2020

ALLE 16:50 DI GIOVEDì 29 OTTOBRE 2020

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Covid: ospedale Cuneo sospende gli interventi non urgenti
Chiusura notturna da oggi dei pronto soccorso di Saluzzo e Ceva
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
28 ottobre 2020
10:46
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’ospedale Santa Croce e Carle di Cuneo, hub per tutta la provincia, ha sospeso da oggi, temporaneamente, gli interventi chirurgici programmati. Una decisione assunta ieri sera “mantenendo la sola attività per le urgenze e gli oncologici”.
La decisione “si è resa necessaria – spiega una nota dell’azienda ospedaliera – a seguito dell’aggravarsi della pandemia e dell’aumento dei posti letto dedicati al ricovero di pazienti Covid”. Ieri erano 90 i posti letto allestiti e occupati da malati di Coronavirus nel principale ospedale della provincia cuneese. Da stasera inoltre scatta la sospensione temporanea dell’attività notturna nei Pronto soccorso degli ospedali di Saluzzo e Ceva, dalle 20 alle 8.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Omicidio nella notte nell’Alessandrino, ucciso 43/enne
Sospettato il compagno, delitto durante lite per motivi gelosia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
28 ottobre 2020
12:12
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Omicidio nella notte a Casale Monferrato, nell’Alessandrino. Secondo le prime informazioni, il delitto sarebbe maturato all’interno di una coppia per motivi di gelosia. Sarebbe stato Luca Meloni, 43enne originario di Cagliari, a uccidere il compagno Fabio Spiega, artista suo coetaneo originario di Recco (Genova). Sul posto la polizia di Casale Monferrato con gli agenti della Questura di Alessandria e del Gabinetto di Polizia Scientifica con il medico legale. L’omicidio è avvenuto in un alloggio di via Caccia.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Frontalieri ammassati sui treni, interrogazione a 3 ministri
Interrogazione a ministri Esteri, Trasporti e Salute
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
DOMODOSSOLA (VCO)
28 ottobre 2020
12:23
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il caso dell’affollamento dei treni da Domodossola a Briga, in Svizzera, utilizzati dai lavoratori frontalieri ,finirà in parlamento grazie ad una interrogazione del deputato Pd, Enrico Borghi, che ha interessato i ministri degli Esteri, dei Trasporti e della Salute per segnalare ”una situazione sanitaria non più accettabile”.
Borghi rimarca come sulla linea ferroviaria che collega il Vco con il Canton Vallese ”non vengano rispettate le indicazioni e le direttive delle autorità sanitarie nazionali, con particolare riferimento al treno delle ore 5,58 partenza da Domodossola con arrivo a Briga.
il Vallese è una delle aree elvetiche dove l’incidenza della diffusione della pandemia Covid è più alta, “ed è ampiamente utilizzata dai numerosi frontalieri ossolani e più in generale del territorio del Verbano Cusio Ossola per poter raggiungere il posto di lavoro e rientrare in serata alle proprie abitazioni”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fca: vola a 1,2 mld utile netto trimestre grazie agli Usa
Ricavi in calo del 6%, in crescita consegne Maserati
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 ottobre 2020
12:57
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Risultati record per Fca nel terzo trimestre 2020 grazie alle performance in Nord America. Vola l’utile netto, pari a 1,2 miliardi di euro, in crescita del 773%. L’utile netto adjusted è di 1,5 miliardi (+21%), l’ebit adjusted di 2,3 miliardi di euro, mentre i ricavi ammontano a 25,8 miliardi, in calo del 6%. Le consegne globali complessive sono pari a 1.026.000 unità, in calo del 3%. In controtendenza Maserati, che registra una crescita del 7% principalmente in Nord America e Cina.
Torna la guidance per l’intero esercizio 2020 con un ebit adjusted tra 3 e 3,5 miliardi di euro e free cash flow industriale tra -1 e 0 miliardi di euro. Stime che non tengono conto di “ulteriori significative interruzioni a causa del Covid-19”.
“Ancora una volta, il nostro team ha dimostrato la sua straordinaria resilienza e creatività e, con la fusione che a breve vedrà la nascita di Stellantis, siamo più forti e concentrati sull’obiettivo di creare un valore significativo per tutti i nostri stakeholder”, commenta Mike Manley, ceo di Fca.   ECONOMIA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Covid: ospedale Cuneo sospende gli interventi non urgenti
Chiusura notturna da oggi dei pronto soccorso di Saluzzo e Ceva
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
28 ottobre 2020
10:46
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’ospedale Santa Croce e Carle di Cuneo, hub per tutta la provincia, ha sospeso da oggi, temporaneamente, gli interventi chirurgici programmati. Una decisione assunta ieri sera “mantenendo la sola attività per le urgenze e gli oncologici”.
La decisione “si è resa necessaria – spiega una nota dell’azienda ospedaliera – a seguito dell’aggravarsi della pandemia e dell’aumento dei posti letto dedicati al ricovero di pazienti Covid”. Ieri erano 90 i posti letto allestiti e occupati da malati di Coronavirus nel principale ospedale della provincia cuneese. Da stasera inoltre scatta la sospensione temporanea dell’attività notturna nei Pronto soccorso degli ospedali di Saluzzo e Ceva, dalle 20 alle 8.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Omicidio nella notte nell’Alessandrino, ucciso 43/enne
Sospettato il compagno, delitto durante lite per motivi gelosia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
28 ottobre 2020
12:12
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Omicidio nella notte a Casale Monferrato, nell’Alessandrino. Secondo le prime informazioni, il delitto sarebbe maturato all’interno di una coppia per motivi di gelosia. Sarebbe stato Luca Meloni, 43enne originario di Cagliari, a uccidere il compagno Fabio Spiega, artista suo coetaneo originario di Recco (Genova). Sul posto la polizia di Casale Monferrato con gli agenti della Questura di Alessandria e del Gabinetto di Polizia Scientifica con il medico legale. L’omicidio è avvenuto in un alloggio di via Caccia.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Frontalieri ammassati sui treni, interrogazione a 3 ministri
Interrogazione a ministri Esteri, Trasporti e Salute
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
DOMODOSSOLA (VCO)
28 ottobre 2020
12:23
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il caso dell’affollamento dei treni da Domodossola a Briga, in Svizzera, utilizzati dai lavoratori frontalieri ,finirà in parlamento grazie ad una interrogazione del deputato Pd, Enrico Borghi, che ha interessato i ministri degli Esteri, dei Trasporti e della Salute per segnalare ”una situazione sanitaria non più accettabile”.
Borghi rimarca come sulla linea ferroviaria che collega il Vco con il Canton Vallese ”non vengano rispettate le indicazioni e le direttive delle autorità sanitarie nazionali, con particolare riferimento al treno delle ore 5,58 partenza da Domodossola con arrivo a Briga.
il Vallese è una delle aree elvetiche dove l’incidenza della diffusione della pandemia Covid è più alta, “ed è ampiamente utilizzata dai numerosi frontalieri ossolani e più in generale del territorio del Verbano Cusio Ossola per poter raggiungere il posto di lavoro e rientrare in serata alle proprie abitazioni”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fca: vola a 1,2 mld utile netto trimestre grazie agli Usa
Ricavi in calo del 6%, in crescita consegne Maserati
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 ottobre 2020
12:57
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Risultati record per Fca nel terzo trimestre 2020 grazie alle performance in Nord America. Vola l’utile netto, pari a 1,2 miliardi di euro, in crescita del 773%. L’utile netto adjusted è di 1,5 miliardi (+21%), l’ebit adjusted di 2,3 miliardi di euro, mentre i ricavi ammontano a 25,8 miliardi, in calo del 6%. Le consegne globali complessive sono pari a 1.026.000 unità, in calo del 3%. In controtendenza Maserati, che registra una crescita del 7% principalmente in Nord America e Cina.
Torna la guidance per l’intero esercizio 2020 con un ebit adjusted tra 3 e 3,5 miliardi di euro e free cash flow industriale tra -1 e 0 miliardi di euro. Stime che non tengono conto di “ulteriori significative interruzioni a causa del Covid-19”.
“Ancora una volta, il nostro team ha dimostrato la sua straordinaria resilienza e creatività e, con la fusione che a breve vedrà la nascita di Stellantis, siamo più forti e concentrati sull’obiettivo di creare un valore significativo per tutti i nostri stakeholder”, commenta Mike Manley, ceo di Fca.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Champions: Ronaldo “mi sento bene e in forma, forza Juve”
Messaggio del fuoriclasse portoghese ancora positivo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 ottobre 2020
13:46
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Mi sento bene e sono in forma: forza Juve fino alla fine!”: è il messaggio postato da Cristiano Ronaldo su Instagram. Sul divano della sua villa torinese, dove è ancora in isolamento perché non si è negativizzato dal Covid-19, il portoghese manda un messaggio ai suoi fan e ai suoi compagni, impegnati questa sera nella sfida di Champions League contro il Barcellona. CR7 non potrà esserci, ma garantisce sul suo ottimo stato di salute ed è vicino alla squadra.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Artissima, ‘Stasi Frenetica tra Gam Palazzo Madama e Mao
Dal 7 novembre nei 3 musei un corpus di opere delle gallerie
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 ottobre 2020
13:35
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Con il titolo Stasi Frenetica, dal 7 novembre (anteprima su invito il 5 e 6 novembre) i musei della Fondazione Torino Musei – Gam Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea, Palazzo Madama Museo Civico d’Arte Antica e Mao Museo d’Arte Orientale – ospiteranno fino al 9 gennaio 2021 un corpus di opere provenienti dalle gallerie di Artissima selezionate per questa edizione della fiera, offrendo uno spaccato di quello che il pubblico avrebbe trovato negli stand. Una presentazione corale sul tema Stasi Frenetica, curata da Ilaria Bonacossa in stretto dialogo con i galleristi coinvolti.
La Gam, Palazzo Madama e il Mao presenteranno un distillato delle storiche sezioni di Artissima: la Main Section, che raccoglie le gallerie più rappresentative del panorama artistico mondiale; New Entries, che propone gallerie emergenti della scena internazionale, e Dialogue/Monologue, in cui gallerie dal forte approccio sperimentale presentano un singolo artista o il dialogo tra due artisti.
Alla Gam saranno oltre cento le opere delle gallerie delle sezioni Main Section e Dialogue/Monologue di Artissima, selezionate da Ilaria Bonacossa. La Corte Medievale, cuore antico di Palazzo Madama, riunirà una trentina di opere individuate insieme con gallerie delle edizioni 2020, 2019 e 2018 di New Entries, le più giovani e sperimentali gallerie aperte da massimo 5 anni. Il Mao metterà in dialogo con le collezioni del museo, e dunque inserite nel percorso di visita, una selezione di 10 opere “orientaliste”. Il visitatore sarà così invitato a una speciale caccia al tesoro attraverso l’edificio storico che ospita il museo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dpcm: ristoratori Vercelli, ora cominciamo ad avere paura
Fipe,”non del virus ma di chi non ha rispetto di ciò che siamo”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERCELLI
28 ottobre 2020
13:28
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cinquanta ristoratori, titolari di bar e catering di Vercelli si sono ritrovati questa mattina in piazza Cavour per protestare contro le restrizioni contenute nell’ultimo decreto del Governo, che impongono la chiusura di bar e ristoranti alle 18. Analoghe manifestazioni, organizzate dalle delegazioni locali di Fipe-Confcommercio, si sono svolte in contemporanea in altre piazze d’Italia. Sul selciato sono stati posizionati simbolicamente diversi coperti da ristorante.
“Ora iniziamo ad avere paura – ha detto Jose Saggia, presidente di Fipe Vercelli ristoranti -, non tanto del virus, che abbiamo imparato ad affrontare rispettando tutte le norme che ci avete dato. Ma abbiamo paura di chi non ha rispetto per ciò che siamo, per ciò che rappresentiamo: nonostante gli sforzi compiuti ci avete fatto diventare la causa dell’aumento dei contagi, ma non è così. Siamo qui per protestare e per collaborare”. Tra i ristoratori che hanno aderito oggi in centro a Vercelli alla campagna #siamoaterra anche lo chef stellato Christian Costardi del ristorante Christian e Manuel. “Abbiamo bisogno di regole certe e di aiuti concreti, sia dall’Italia che dall’Europa”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ferrero, obiettivo -43% emissioni gas serra entro 2030
E- 50% emissioni totali, impegno in 11/mo Rapporto sostenibilità
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 ottobre 2020
13:14
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dimezzare entro il 2030 tutte le emissioni derivanti dalle proprie attività (in gergo tecnico ‘Scope 1 e 2’, con l’impegno di ridurre le emissioni di gas serra end-to-end del 43% per ogni tonnellata di prodotto realizzata. Sono gli obiettivi di Ferrero fissati nell’11/mo Rapporto di Sostenibilità del Gruppo.
Dopo dopo aver compiuto progressi in materia di sostenibilità degli imballaggi e di approvvigionamento responsabile degli ingredienti, Ferrero fissa i nuovi ambiziosi traguardi, per ridurre la propria carbon footprint il linea con l’obiettivo dell’Accordo di Parigi per limitare il riscaldamento globale a 1,5 gradi Celsius.
“Nel nostro nuovo Rapporto forniamo un’anteprima delle nostre nuove priorità strategiche in ambito sostenibilità, ivi compreso il nostro nuovo obiettivo climatico al 2030 – spiega Giovanni Ferrero, Presidente Esecutivo del Gruppo Ferrero -. Continueremo a comunicare sviluppi e progressi relativi alla nuova strategia, mentre entriamo in una nuova ed entusiasmante epoca della nostra storia aziendale”.
“Continueremo a lavorare sodo per mantenere i nostri impegni in ambito sostenibilità e migliorare il nostro modo di fare le cose – aggiunge Lapo Civiletti, Amministratore Delegato del Gruppo Ferrero -. La stretta collaborazione con i nostri fornitori e partner strategici sarà per noi fondamentale in questo percorso”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Flash mob in piazza Torino, tavole e piatti rovesciati
Contro chiusura bar e ristoranti alle 18, farla slittare alle 23
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 ottobre 2020
16:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una distesa di tavole apparecchiate sul pavimento della piazza, ma con i piatti rovesciati a simboleggiare “le cene che non ci saranno” e intorno, seduti a terra nel rispetto del distanziamento, decine di esponenti della categoria dei pubblici esercizi. È il flash mob organizzato, questa mattina, dall’Epat nella centrale piazza Carignano a Torino contro la chiusura alle 18 di bar e ristoranti imposto dall’ultimo Dpcm. Con i manifestanti, oltre a rappresentanti di enoteche, pizzerie, gelaterie, pasticcerie e catering, anche alcuni produttori vinicoli, pure loro penalizzati dalla chiusura di bar e ristoranti.
“Il nostro è un flash mob silenzioso – spiega il presidente dell’Epat di Torino, Alessandro Mautino – come il silenzio del Governo rispetto alle nostre richieste. Non si tratta solo di salvare le nostre aziende, ma anche di non perdere il patrimonio oggi a rischio della socialità e del turismo”.
“Il Decreto Ristoro di ieri sera – aggiunge la presidente della Confcommercio, Maria Luisa Coppa – non ci ha rasserenati. Per sopravvivere chiediamo al Governo di far slittare la chiusura almeno alle 23, e di bloccarci le tasse per uno o due anni, non slittandole ma cancellandole”.
In piazza è presente anche Maurizio Marrone (Fdi), esponente della Giunta regionale di Alberto Cirio. “Sono qui come assessore – sottolinea – per simpatizzante con le istanze di chi protesta. La Regione Piemonte sta continuando a insistere col Governo per togliere la chiusura alle 18, e con gli esponenti della categoria sta studiando delle misure di semplificazione legislativa vitali per resistere. Il nostro timore è che a rispettare le regole sia solo il commercio regolare, mentre dubitiamo lo faccia chi è al limite della legalità…penso a certi market periferici, lontani da ogni controllo”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nova Coop: store corso Novara, semaforo digitale per accessi
Investiti 14 milioni, 68 assunti. CoopDrive per ritiro spesa
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 ottobre 2020
14:09
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Apre domani 29 ottobre il nuovo superstore Coop di corso Novara a Torino, realizzato con un investimento di 14 milioni di euro e un intervento di riqualificazione nell’area dell’ex fabbrica Pastore. Il sessantaquattresimo punto vendita è uno spazio moderno, con una piastra di vendita di 1.800 metri quadrati e un parcheggio multipiano coperto con 74 posti auto riservati e altri 74 pubblici (sosta è gratuita per i primi 90 minuti e chiusura notturna). All’interno una postazione Coop Drive per il ritiro della spesa prenotata tramite il sito dedicato coopshop, la seconda in città dopo quella di corso Rosselli Il nuovo negozio sarà aperto tutti i giorni dalle 8 alle 20.30 e la domenica dalle 8.30 alle 13. La novità è rappresentata da una moderna tecnologia contapersone in grado di monitorare in tempo reale quante persone entrano e quante escono dal negozio, garantendo così una densità all’interno in linea con le norme sul distanziamento sociale: l’accesso di soci e clienti sarà regolato da un “semaforino” digitale che indicherà quando è possibile entrare. Le persone impiegate all’interno del punto vendita al momento dell’apertura sono 89. Di queste, 18 sono trasferimenti da altri punti vendita e tre crescite interne. L’età media è di 34 anni.
“Apriamo il nostro secondo superstore a Torino in un momento di nuova difficoltà per il sistema economico e sociale della città, dovuto al riacutizzarsi della pandemia, realizzando una struttura commerciale nella quale impiegheremo 68 nuovi assunti e offriremo a soci e clienti la possibilità di effettuare un atto di acquisto sicuro e conveniente. Scegliamo nuovamente di appoggiare un progetto di rigenerazione urbana e posizioniamo questa volta l’insegna Coop accanto a uno dei nascenti hub della residenzialità universitaria”, ha sottolineato il presidente di Nova Coop Ernesto Dalle Rive.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In produzione mascherina sportiva Politecnico Torino
Sherpa è pensata per le attività sportive amatoriali
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 ottobre 2020
14:28
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ in produzione la mascherina sportiva firmata dal Politecnico di Torino. Si chiama Sherpa ed è pensata per le attività sportive amatoriali, di nuovo al centro di pesanti misure restrittive. L’ateneo torinese ha chiuso la fase di ricerca e sviluppo di Sherpa, il prototipo di maschera di comunità espressamente pensata per lo svolgimento dell’attività sportiva, che è oggi in produzione e disponibile sul mercato.
In tempi brevissimi il Team del Politecnico – sostenuto anche dai fondi del Rotary Club Distretto 2031 – ha lavorato alla scelta dei materiali e a un design in grado di assicurare comfort e livelli elevati di respirabilità. Le prestazioni della maschera sportiva sono state verificate grazie alla collaborazione con il laboratorio di Tecnologia degli aerosol del Politecnico di Torino.
Il prodotto risponde ai requisiti previsti per le maschere sportive in termini di efficienza di filtrazione e resistenza respiratoria (riposo, attività moderata e intensa).
La maschera è prodotta in più taglie, in modo da poter essere utilizzata da atleti di ogni età, soprattutto non professionisti: questa categoria è numerosa, non è di fatto trattata dalla disciplina di tutela, è esclusa dai circuiti in cui il tampone viene effettuato di routine e, come tale, risulta particolarmente esposta ai rischi di contagio e di interruzione dell’attività.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Ronaldo, “il tampone è una ca…ta”
La frase del campione della Juve in un commento su Instragram
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 ottobre 2020
15:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il tampone Covid? “E’ una c…ata”: è il giudizio che dà, in un commento su Instagram, Cristiano Ronaldo, costretto a saltare il confronto con il Barcellona di Messi perché ancora positivo. “Pcr is bullshit”, scrive CR7, dove prc è l’acronimo della tecnologia usata per i test rino-faringei per la ricerca del Coronavirus. Al commento di Ronaldo sono subito seguiti migliaia di messaggi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A.Mittal: lavoratori Novi in Regione, sarà incontro virtuale
Airaudo, Piemonte non è vaso di coccio.Cirio intervenga
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 ottobre 2020
15:52
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I delegati dell’ex Ilva di Novi Ligure (Alessandria) incontreranno in remoto la prossima settimana il consiglio regionale in una seduta virtuale. Lo ha comunicato il presidente del consiglio regionale, Stefano Allasia, nella riunione dei capigruppo. L’incontro richiesto dalle Rsu dello stabilimento era previsto ieri, ma è saltato perché l’aula è stata chiusa per la presenza di alcuni consiglieri positivi al Covid.
Nei giorni scorsi i delegati hanno anche scritto al presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, per chiedere un suo intervento in difesa della fabbrica di Novi, dove lavorano 650 persone a fronte dei 700 previsti, e di quella di Racconigi (Torino) che conta 150 addetti. La Regione Piemonte – hanno sottolineato le Rsu – è l’unica assente al tavolo al Mise in cui si discute dell’ingresso dello Stato in Arcelor Mittal, mentre sono presenti i governatori della Puglia e della Liguria.
“La siderurgia che è rimasta in Piemonte va tutelata. I delegati e i lavoratori di Novi hanno ragione: lo stabilimento è una piccola eccellenza, non si possono continuare a perdere professionalità”, osserva il segretario generale della Fiom, Giorgio Airaudo. “Bisogna dare sicurezza ai lavoratori su quando si tornerà a investire. E’ una buona notizia che ci sia un incontro con i lavoratori in Regione, ma Cirio dovrebbe sedere al tavolo con Emiliano e Toti. Il Piemonte non può fare il vaso di coccio in una vicenda in cui lo Stato gioca un ruolo diretto”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Agricoltura: Confagri, coltivazioni attaccate dai piccioni
Lettera a istituzioni “serve selezione, anche rischi sanitari”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 ottobre 2020
16:18
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nuovo problema per l’agricoltura: ai danni dei cinghiali si stanno aggiungendo, con sempre maggior frequenza nelle ultime settimane, quelli portati dai piccioni inselvatichiti. Lo segnala Confagricoltura Piemonte che chiede alla Regione e alle Province un piano di selezione di questi volatili.
“Gli agricoltori – spiega Confagricoltura – hanno provveduto a seminare le coltivazioni autunno/vernine, quali grano e orzo, a una profondità di alcuni centimetri e poi hanno rullato il terreno per compattare bene la terra attorno al seme.
Un’accortezza che non scoraggia però gli uccelli a scavare e prelevare il seme deposto”.
I danni “saranno evidenti nella fase di fuoriuscita delle piantine, – precisano – chiariscono i tecnici di Confagricoltura Piemonte – ma dall’elevata attività di questi animali, si possono già ipotizzare forti perdite di raccolto” Il presidente di Confagricoltura Piemonte Enrico Allasia ha scritto alla Regione e ai servizi provinciali per la tutela della fauna selvatica, chiedendo l’attivazione di un piano di controllo dei piccioni inselvatichiti, “sia per limitare i danni ai coltivi in questa fase e in prospettiva delle semine delle colture sarchiate primaverili e nelle successive epoche di maturazione, sia per eliminare possibili veicoli di diffusione di patologie interspecifiche che possono interessare l’uomo e gli animali.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Riteniamo indispensabile, vista la gravità degli attacchi e l’abnorme proliferazione dei volatili – scrive Allasia – che si attuino interventi localizzati selettivi, volti a risolvere il problema arrecando il minor disturbo possibile al resto della fauna selvatica presente sul territorio”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Musei Reali, proseguono mostre e attività culturali
Dal 30/10 Sulle tracce di Raffaello nelle collezioni sabaude
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 ottobre 2020
16:33
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Le attività dei Musei Reali proseguono nel fine settimana dal 30 ottobre al 1 novembre, con mostre e attività culturali. A novembre, considerate le disposizioni e il divieto di circolazione tra le 23 e le 5, alcune aperture serali sono state sospese, mentre gli sfarzosi ambienti del Palazzo Reale con l’Armeria, il restauro “a vista” dell’altare della Cappella della Sindone, le collezioni della Galleria Sabauda e del Museo di Antichità saranno visitabili dal giovedì alla domenica, con orario 9-19 (ultimo ingresso ore 18).
Negli stessi giorni, sarà possibile visitare la nuova mostra Sulle tracce di Raffaello nelle collezioni sabaude (30 ottobre 2020-14 marzo 2021), allestita nello Spazio Scoperte della Galleria Sabauda. Protagonista assoluto, insieme a Leonardo e Michelangelo, del Rinascimento italiano, Raffaello porta la pittura a vertici di bellezza subito celebrati in ogni parte d’Europa. La mostra illustra la diffusione in Piemonte dei modelli derivati dalla sua opera con dipinti, incisioni e oggetti di arte decorativa dalla prima metà del Cinquecento alla fine dell’Ottocento. È sostenuta dal Comitato Nazionale per la celebrazione dei 500 anni dalla morte di Raffaello Sanzio ed è stata realizzata in partnership con Intesa Sanpaolo e in collaborazione con il Centro Conservazione e Restauro La Venaria Reale. L’ingresso, con orario 10-18 (ultimo accesso ore 17.30), è compreso nel biglietto ordinario dei Musei Reali.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Pininfarina: liquidazione Engineering, sciopero lavoratori
Presidio a Cambiano, comportamento azienda irresponsabile
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 ottobre 2020
16:41
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I lavoratori della Pininfarina Engineering hanno manifestato davanti i cancelli di Cambiano. Lo rende noto la Fim Cisl che ha illustrato i contenuti della riunione avvenuta all’Amma e la grave situazione aziendale che è stata esposta in quella sede.
I lavoratori di Pininfarina sono delusi dall’atteggiamento dell’azienda. Chiediamo che venga ritirata la procedura di messa in liquidazione della società, che si ripristini al più presto la cassa integrazione e che si coinvolga in maniera concreta e responsabile il socio indiano Mahindra. Abbiamo anche convenuto con i lavoratori di effettuare una verifica legale sul percorso societario che ha prodotto questo tragico risultato per i dipendenti.
Inoltre abbiamo già allertato le istituzioni locali e regionali sul dramma occupazionale e sociale che rischia di produrre questa vicenda. Infine riteniamo irresponsabile in questo momento utilizzare la procedura di cessata attività di fatto superando il blocco dei licenziamenti che il sindacato ha ottenuto fino al 31 gennaio 2021. Continueremo le iniziative tutti insieme per sostenere questa vertenza e perché gli errori manageriali non li paghino i lavoratori di Pininfarina Engineering.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Uncem, regole certe in tempi rapidi per ‘sistema neve’
“Due settimane decisive per varare un piano operativo”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 ottobre 2020
17:17
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Regole certe in tempi rapidi” per l’apertura degli impianti invernali nelle località di montagna.
E’ l’appello di Uncem, l’unione nazionale dei Comuni e delle Comunità Montane. “Si usino queste due settimane – dicono il presidente di Uncem, Marco Bussone, e i i presidenti delle delegazioni della Lombardia, Tiziano Maffezzini, e del Piemonte, Roberto Colombero. – per definire, tutti insieme – impiantisti, Federazione sport invernali,, Regioni, Governo, Comitato Tecnico-Scientifico nazionale, enti locali, Uncem – un piano operativo efficace e snello. Regole chiare e certe, come abbiamo visto, ad esempio, applicate per la ‘bolla’ che si è mossa con il Giro d’Italia di ciclismo, riducendo nelle tre settimane di corsa i contagi da Covid del 70% rispetto alla media italiana”,.
Per il sistema-neve “occorrono interventi normativi e finanziari urgenti. – prosegue Uncem – L’ultimo Dpcm ha intaccato il giro d’affari prodotto dalla vendita degli abbonamenti stagionali, che vale almeno il 30% di tutta la stagione invernale. La situazione del comparto rischia di essere drammatica. Anche se gli impianti potranno essere aperte, le misure Covid rappresentano un sovracosto e limitano l’affluenza creando di fatto una non economicità di gestione. Occorrono, quindi, precise misure per il ‘ristoro’ degli operatori. Va evitato ogni minimo danno a tutto l’indotto dello sci: alberghi, ristoranti, esercizi commerciali”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In 500 in strada a Omegna contro il DPCM
Si sono radunati davanti al municipio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
OMEGNA
28 ottobre 2020
17:53
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Centinaia di persone sono scese in piazza oggi a Omegna (VCO) per manifestare contro l’ultimo Dpcm.
La protesta ha coinvolto imprenditori della ristorazione, baristi, titolari di palestre, allevatori, commercianti, parrucchiere, pasticceri che si sono radunati davanti al municipio del capoluogo cusiano. ”Non ci aspettavamo un successo simile: eravamo quasi 500′, dicono da Ascom VCO.
Domani sera, alle 20,30, è prevista un’altra manifestazione a Domodossola.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In Piemonte 2827 positivi e 19 morti, 16673 tamponi
Ricoveri, 14 in terapia intensiva e 221 negli altri reparti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 ottobre 2020
20:19
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sembra inarrestabile la crescita dei contagi da Covid in Piemonte: oggi 2827 nuovi casi di positività (asintomatici al 45%), con 14 ricoverati in più in terapia intensiva e 221 negli altri reparti. I pazienti in ospedale sono 2372, di cui 135 in terapia intensiva. Forte anche l’incremento dei tamponi processati: +16.673 rispetto a ieri, quando l’incremento era stato di 12547 test (con 2458 positivi).
Il bollettino dell’Unità di crisi della Regione Piemonte comunica altri 19 morti (di cui 4 registrati oggi), portando il totale da inizio pandemia a 4305. Le persone in isolamento domiciliare sono 23.415.
I tamponi diagnostici complessivamente processati sono 984.720,di cui 536.779 risultati negativi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sconti take away e novità menu, chef vara piano anti-crisi
Proprietario Bacalhau Osteria potenzia anche food delivery
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 ottobre 2020
20:17
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Pannelli d’acciaio plexi e lampade igienizzanti, ma anche novità nel menu da asporto, con uno sconto del 10%, e nel food delivery. Lo chef e proprietario del ristorante torinese Bacalhau Osteria, noto per le ricette a base del merluzzo più pregiato del mare del Nord, reagisce al periodo difficilissimo, con la chiusura de locali imposta alle 18. “E’ nel momento del bisogno – spiega lo chef Fabio Montagna – che la creatività viene maggiormente stimolata. Per questo non ci arrendiamo e potenziamo il servizio d’asporto e la consegna a domicilio. Ma a pranzo siamo aperti, 7 giorni su 7, in uno spazio che garantisce la massima sicurezza, confort e privacy grazie all’inserimento tra i tavoli di pannelli di design in acciaio plexi”.
Tra le novità l’aperitivo portoghese (5 petiscos e la birra portoghese Super Bock, a 20 euro), tutti i giovedì, e il menu da asporto ‘Portogallo 360′, disponibile tutti i sabato sera. La consegna a domicilio. gratuita con un ordine minimo di 30 euro, è prevista dalle 20 alle 21,30, il servizio d’asporto, nel locale in corso Regina Margherita 22, è attivo dalle 18.30 alle 20).
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: chiusi i pronto soccorso di 7 ospedali per le 24 ore
A Giaveno, Venaria, Nizza, Lanzo, Ceva, Carmagnola e Cuorgnè.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
IVREA (TORINO)
28 ottobre 2020
20:16
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’unità di crisi della Regione Piemonte, “in considerazione della rapida progressione dell’epidemia Covid e della carenza di personale”, ha disposto la chiusura immediata dei pronto soccorso e dei punti di primo intervento degli ospedali di Giaveno, Venaria Reale, Nizza Monferrato, Lanzo, Ceva, Carmagnola e Cuorgnè. Le indicazioni per la chiusura riguardano le 24 ore: non è previsto il mantenimento del servizio nemmeno nelle ore diurne come era stato inizialmente ipotizzato. Oltre alla chiusura dei reparti di pronto soccorso l’unità di crisi ha disposto negli stessi ospedali la sospensione di tutte le attività ordinarie di ricovero e ambulatoriali non urgenti con esclusione di quelle oncologiche e lo spostamento delle risorse umane sulle attività d’emergenza.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Università: BPER banca offre auditorium a studenti Unisg
Accordo di collaborazione per didattica in sicurezza, 100 posti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 ottobre 2020
20:36
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
BPER Banca ha messo a disposizione degli studenti dell’Università di Scienze Gastronomiche (Unisg) il proprio Auditorium in via Sarti a Bra (Cuneo). Lo prevede l’accordo di collaborazione stipulato con l’ateneo di Pollenzo, costretto dall’emergenza Covid-19 a trovare nuove soluzioni logistiche e organizzative concordate per la ripartenza della didattica in sicurezza.
Gli studenti di Unisg hanno così potuto partecipare in presenza all’inizio delle lezioni del nuovo anno accademico del corso di laurea triennale in Scienze Gastronomiche.
L’Auditorium, già dotato delle più moderne tecnologie, può infatti ospitare circa 100 persone sedute, al netto delle ultime normative anti Covid. “Siamo felici di aver contribuito alla ripartenza in sicurezza delle lezioni degli studenti dell’Unisg – commenta Giuseppe Aimi, direttore regionale Piemonte e Liguria di BPER Banca – come da tradizione, la nostra banca coltiva e rafforza i propri rapporti con i territori, valorizzando le professionalità locali e garantendo continuità di servizio e attenzione alle esigenze locali”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Saluta telecamera videosorveglianza, preso ladro seriale.
Uomo è accusato dai carabinieri di 5 furti nel Torinese
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 ottobre 2020
08:02
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Era talmente sicuro di farla franca da salutare la telecamera di videosorveglianza dopo il furto con il gesto delle corna. Il 33enne di Pianezza (Torino) responsabile di una serie di furti e di ricettazione, è stato Invece identificato e arrestato dai carabinieri.
E’ proprio grazie alle registrazioni video dei sistemi installati nei luoghi derubati che i militari dell’Arma sono risaliti all’autore dei cinque furti compiuti tra maggio e agosto di quest’anno ai danni di un’abitazione, ristoranti, una bocciofila e una società sportiva. L’uomo ha rubato il denaro contante dai registratori di cassa, materiale elettronico, un defibrillatore, diversi attrezzi per il giardinaggio, dal valore complessivo di circa 1.600 euro, guantoni da sci, una mountain bike e una motosega.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Aumentano contagi in Piemonte, servono posti letto
Con l’Esercito si pensa ad aree degenza fuori dagli ospedali
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 ottobre 2020
13:16
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Continua a salire in Piemonte la curva dei contagi da Covid-19, quasi 3 mila nelle ultime 24 ore, mentre con 19 nuovi decessi le vittime dall’inizio della pandemia superano quota 4.300. Sembra inarrestabile anche l’aumento dei ricoveri: i pazienti in ospedale sono 2.372, di cui 135 in terapia intensiva. Per far fronte alla necessità di posti letto di bassa e media intensità, nelle ultime ore la Regione ha bussato alla porta dell’Esercito, con cui ha già collaborato nella prima fase dell’emergenza. L’obiettivo è quello di allestire strutture modulabili all’esterno degli ospedali.
A lanciare per primi l’allarme, chiedendo l’allestimento di un’area modulare di degenza, sono stati Anaao e Nursind Piemonte: “L’andamento esponenziale della curva epidemica è preoccupante. La crescita del numero di ricoveri ospedalieri è tale che tra pochi giorni supereremo quelli del picco di aprile”, è la previsione dei sindacati, che parlano di “ospedali prossimi al collasso” e di “situazione dei Pronto Soccorso prossimi al colasso” per la “crescente difficoltà a ricoverare nei reparti di degenza”. Anaao e Nursind suggeriscono “di valutare l’area Lingotto Fiere o di rivalutare le Ogr”, le Officine Grandi Riparazioni trasformate in ospedale da campo la scorsa primavera.
La soluzione dell’Unità di crisi piemontese è invece quella di allestire reparti temporanei fuori dagli ospedali, nei cortili o nei parcheggi esterni, ma adiacenti ai nosocomi per una più facile gestione del personale, oltre che dei pazienti che, in caso di necessità, potrebbero essere spostati con rapidità.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’ospedale Santa Croce e Carle di Cuneo, hub per tutta la provincia, ha intanto sospeso da oggi gli interventi chirurgici programmati. Una decisione assunta ieri sera “mantenendo la sola attività per le urgenze e gli oncologici”. Chiusi anche i pronto soccorso di Giaveno, Venaria, Lanzo, Cuorgnè e Carmagnola, nel Torinese, Nizza Monferrato nell’Astigiano e Ceva nel Cuneese.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Artigiano in Fiera diventa digitale
Il più grande mercatino del mondo deve cedere alla pandemia
c
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
29 ottobre 2020
09:57
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La venticinquesima edizione di Artigiano in Fiera, la più grande fiera internazionale dell’artigianato aperta al pubblico, diventa digitale e sarà live dal 28 novembre al 20 dicembre. Lo ha annunciato Ge.Fi Gestione Fiere Spa.
La manifestazione si presenta dunque in una veste inedita e innovativa, introducendo una novità che permetterà agli artigiani di presentarsi ugualmente al loro pubblico. Per effetto delle disposizioni anti-Covid contenute nell’ultimo DPCM, Ge.Fi. ha sviluppato una piattaforma che, da una parte, consentirà agli artigiani il racconto del loro lavoro e la vendita dei prodotti e, dall’altra, ai visitatori un’esperienza di shopping online, in un arco temporale più dilatato: dal 28 novembre al 20 dicembre 2020.
“Siamo evidentemente impossibilitati a realizzare il nostro evento nei padiglioni di Fieramilano – spiega Antonio Intiglietta, presidente di Ge.Fi. -. Tuttavia, Artigiano in Fiera si farà e sarà Artigiano in Fiera Live, con un forte appello affinché i visitatori possano ritrovare, riconoscere e valorizzare il lavoro degli artigiani, acquistando la bellezza e l’unicità dei loro prodotti.”.
SecondoGeFi, “la nuova modalità conferma la possibilità per numerose microimprese italiane di mantenere e sviluppare il contatto con il pubblico creato negli anni precedenti, grazie al network di vendita Artigiano in Fiera che ha sempre rappresentato un momento importante e strategico per la visibilità della loro attività, a livello nazionale e internazionale”.
Ogni artigiano, infatti, avrà uno spazio all’interno di questa vetrina digitale che lo connetterà con il pubblico, aprendo virtualmente i laboratori e mostrando le più significative produzioni, disponibili per l’acquisto. Per sostenere ulteriormente quest’esperienza, Ge.Fi. si farà carico delle spese di spedizione.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Champions: Bonucci ‘sconfitta brucia, ma insegna molto’
Szczesny ‘mai facile, avanti a testa alta’
c
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 ottobre 2020
10:05
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“La sconfitta di questa sera brucia certo, ma è attraverso le sconfitte che si cresce anche nella vita”, perché sono queste partite che “ci insegnano molto”: Leonardo Bonucci commenta così, sui social, lo 0-2 di ieri sera all’Allianz Stadium contro il Barcellona. Il difensore traccia la strada: “A crederci di più, a lavorare di più, a combattere di più” gli aspetti sui quali, secondo il capitano bianconero, la Juventus deve ancora migliorare. “Non sarebbe mai stato facile, andiamo avanti a testa alta” il messaggio Instagram del portiere Wojciech Szczesny.   JUVENTUS   CALCIO

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Allarme al Pronto Soccorso di Chivasso, barelle finite
Nursind chiede interventi urgenti per dare ossigeno al reparto
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CHIVASSO
29 ottobre 2020
10:07
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Allarme al pronto soccorso dell’ospedale di Chivasso. Il Nursind, il sindacato delle professioni infermieristiche, segnala che questa mattina la situazione si è fatta critica a causa dell’iperafflusso di pazienti sospetti Covid. “Non si riescono a ricoverare i pazienti e attualmente ne sono presenti circa 100 in pronto soccorso con zero barelle a disposizione – spiegano dal sindacato – urge reperire immediatamente posti letto. Ci sono più di 40 pazienti Covid positivi in attesa di ricovero”. Il sindacato aveva lanciato l’allarme sulla tenuta del pronto soccorso di Chivasso già nei giorni scorsi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Zhang “rendere calcio fruibile oltre i classici 90”
Presidente Inter “tecnologia e innovazione saranno la soluzione”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 ottobre 2020
12:51
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“La pandemia ci costringe a un grande cambiamento: i guadagni del nostro settore sono diminuiti, ma pensando ai prossimi anni direi che la tecnologia e l’innovazione saranno la soluzione”: così Steven Zhang, presidente dell’Inter, intervenuto durante Sportlab per i 75 anni di Tuttosport e Corriere dello Sport.
“Tra i grandi cambiamenti, dobbiamo annoverare i nuovi tipi di intrattenimento legati allo sport come i videogames – ha aggiunto il numero uno nerazzurro – perché la fruizione del calcio va oltre i classici 90 minuti. Ci stiamo chiedendo come poter coinvolgere ulteriormente gli spettatori con i nostri prodotti”. E sulla SuperLega: “Sono sempre favorevole all’idea di evolverci come sistema, penso che dobbiamo rendere i nostri prodotti più internazionali, adatti al pubblico di diverse culture e alle nuove generazioni”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: aiuto a persone in difficoltà, Torino riapre il Coc
Struttura via Magnolie torna operativa, c’è numero emergenza
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 ottobre 2020
12:52
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Riaperto a Torino il Centro Operativo Comunale per aiutare le persone in difficoltà o che non possono uscire di casa a causa dell’emergenza Covid. La struttura si trova presso il Centro Municipale di Protezione Civile di via delle Magnolie 5, mentre da domani sarà anche operativo numero di emergenza 011 01137777, attivo dal lunedì alla domenica dalle 10 alle 12 e dalle 14.30 alle 16.30.
Il Coc darà supporto a chi si trova in quarantena ed è in condizioni di fragilità o non può contare su altri supporti per le attività quotidiane, come fare la spesa, acquistare farmaci o portar fuori il proprio animale. Altro servizio che verrà riattivato da domani quello di supporto psicologico gestito dall’Associazione Psicologi per i Popoli di Torino, mentre proseguono le attività di Torino Solidale, che supporta oggi circa 9 mila nuclei familiari. “Con l’attivazione di questi servizi – sottolinea l’assessore alla Protezione Civile, Alberto Unia – rispondiamo alle richieste dei numerosi cittadini. Il nostro impegno è nel cercare di alleviare queste situazioni di disagio, ancora più evidenti per chi non può appoggiarsi ad altre persone o a reti familiari nella speranza che non ci sia un’ulteriore evoluzione dell’epidemia”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mostre, tracce Raffaello nelle collezioni sabaude
Alla Galleria Sabauda 33 opere esposte fino al 14 marzo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 ottobre 2020
13:24
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nell’anno delle celebrazioni dei 500 anni dalla morte di Raffaello, una piccola mostra legata ad alcuni episodi significativi della corte sabauda, al via domani a Torino, racconterà l’importanza di questo protagonista del Rinascimento e la sua influenza sugli artisti a lui contemporanei o successivi in tutta Europa. L’esposizione, visitabile alla Galleria Sabauda fino al 14 marzo del prossimo anno, è stata illustrata alla stampa oggi in modalità da remoto.
Sostenuta dal Comitato nazionale per le celebrazioni del cinquecentenario del Mibact, è stata realizzata in partnership con Intesa Sanpaolo e in collaborazione con il Centro di Restauro La Venaria Reale. Presenta 33 opere, lavori che derivano direttamente dai modelli del maestro nella forma di copie o di reinterpretazioni.
In mostra fra le altre opere, anche alcune copie antiche della Madonna d’Orléans, opera giovanile di Raffaello forse appartenuta al duca Carlo II di Savoia, oggi conservata presso il Museo Condé di Chantilly e replicata già nella prima metà del Cinquecento da alcuni dei principali artisti attivi in area piemontese. L’originale, testimonia una lettera, fu a Torino, ma probabilmente in seguito a un furto denunciato da Cristina di Francia se ne persero le tracce fino al ‘700, quando riapparve nelle collezioni del reggente di Francia Filippo d’Orleans.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Esercito monta tende vicino ospedali Piemonte
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 ottobre 2020
16:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I militari dell’Esercito Italiano, su richiesta della Regione Piemonte, stanno montando tendoni all’ingresso degli ospedali piemontesi. Due sono state montate presso l’ospedale di Rivoli, comune della prima cintura del capoluogo piemontese, e sono più grandi di quelle predisposte la scorsa primavera. Serviranno ad alleggerire la pressione sul pronto soccorso: la prima sarà adibita subito come punto di pre-triage; servirà a facilitare ulteriormente le procedure di accesso e a dividere meglio i flussi fra pazienti Covid e non Covid che arrivano in ambulanza. La seconda tenda sarà adibita come sala d’attesa.
Sono in tutto nove gli ospedali piemontesi potenziati attraverso l’allestimento di tensostrutture da parte dell’Esercito. Lo rende noto la Regione Piemonte, che definisce “preziosa” la collaborazione delle Forze Armate e della Brigata Alpina Taurinense, nell’ambito del progetto di supporto alla Sanità Nazionale voluto dal Ministero della Difesa. Oltre all’ospedale di Rivoli (Torino), dove è già stato ultimato il montaggio di due tende che serviranno ad alleggerire la pressione sul pronto soccorso come area di pre-triage e sala d’attesa, un altro allestimento è in programma entro stasera al San Giovanni Bosco di Torino e domani mattina al San Luigi di Orbassano. In provincia di Cuneo è in corso l’allestimento presso l’ospedale di Savigliano, mentre in giornata verrà ultimato anche al Santa Croce di Cuneo. Domani si allestiranno le strutture modulabili anche presso l’ospedale di Asti. Sono invece ancora in corso dei sopralluoghi presso gli ospedali di Vercelli, Alessandria e a Chivasso. La Regione sta valutando la possibilità di effettuare nelle prossime ore dei sopralluoghi anche presso il Maria Vittoria e il Martini di Torino.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Lavazza: Coffee 1895 incontra pasticceria di Igino Massari
Nuova esperienza di caffè a Milano, Torino e Brescia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 ottobre 2020
15:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Le strade dell’alta pasticceria italiana e del caffè d’eccellenza si intrecciano grazie a 1895 Coffee Designers by Lavazza. Iginio Massari, il “Maestro dei Maestri” dei Pasticceri italiani, sceglie gli Specialty Coffee della nuova linea 1895 Coffee Designers by Lavazza per dedicare una nuova esperienza di caffè agli ospiti delle sue pasticcerie: a Milano, dove la location incarna l’essenzialità elegante del capoluogo lombardo; a Torino, dove la raffinatezza minimale art-déco è impreziosita dall’architettura di Piacentini; a Brescia, dove lo storico laboratorio del Maestro Massari è un punto di riferimento per i bon viveur fin dal 1971.
“Non potevamo sperare in un partner migliore per iniziare il nuovo percorso di 1895 Coffee Designers by Lavazza, che con il Maestro Massari condivide valori, approccio e attitudini, con l’obiettivo di regalare momenti di puro gusto – spiega Michele Cannone, Lavazza brand Away from Home director – Negli anni abbiamo sviluppato un solido legame con il mondo della Top Gastronomy, che ha contribuito allo sviluppo di un nuovo modo di intendere il caffè, puntando all’avanguardia senza mai perdere di vista l’importanza della materia prima”.
La miscela scelta dal Maestro Iginio Massari per le sue pasticcerie è Cocoa Rebel: un esperto mosaico di caffè selezionati originari di Giava, della Colombia e del Brasile, che in degustazione unisce all’identità inconfondibile del cioccolato note di cannella e di marmellata d’arancia. “La ricerca di ciò che qualcuno ha definito l’impossibile, ossia la perfezione del cibo, è l’aspetto che mi ha colpito del progetto 1895 e mi ha spinto a sposarlo a pieno”, dichiara il maestro Iginio Massari. “In Lavazza ho ritrovato la volontà di fare ricerca in modo serio e all’avanguardia e di sostenere il concetto di saper fare, che è proprio dell’italianità. Con questa collaborazione, destinata a durare nel tempo, vorrei promuovere il rito della colazione all’italiana, un momento di piacere che ci permette di iniziare la giornata più felici”.

Juventus tutte le notizie. Qui Alvaro Morata in azione
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS, Ultim'ora, VIDEO NOTIZIE

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE CON TUTTO SU JUVE – BARCELLONA 0-2: HIGHLIGHTS, IMMAGINI E DICHIARAZIONI

Tempo di lettura: 6 minuti

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 20:26 DI MERCOLEDì 28 OTTOBRE 2020

ALLE 08:59 DI GIOVEDì 29 OTTOBRE 2020

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

UNDER 23, LE IMMAGINI DELLA SFIDA CON IL COMO
28 ottobre 2020

Al Moccagatta il Como ha la meglio 2-1 sulla Juventus Under 23. In gol, per i bianconeri, Marques

UNDER 23, AL MOCCAGATTA PASSA IL COMO
28 OTTOBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
La Juventus Under 23 non riesce ad avere la meglio sul Como. Ai bianconeri, a tre giorni di distanza dal successo sulla Lucchese, non riesce l’ennesima rimonta di questa prima parte di stagione. Arrigoni e Gatto scrivono il doppio vantaggio ospite, il gol di Marques rimette in partita la Juve, ma dal forcing finale non nasce il pari.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
LA PARTITA
Archiviato il successo sulla Lucchese, la Juventus Under 23 torna subito in campo, ospitando, al Moccagatta, il Como. Lo schieramento tattico scelto da Mirko Conte è quello di sempre, nell’undici iniziale, ancora una volta giovanissimo, c’è una novità: torna in campo Giulio Parodi, con anche la fascia da capitano al braccio.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
La gara parte su ritmi tutt’altro che frenetici. È la Juve a fare la partita, con il Como che attende e si difende intasando gli spazi nella sua metà campo. Gli ospiti riescono ad arginare tutti i tentativi bianconeri e, al 25′, trovano il vantaggio con Arrigoni. Conclusione improvvisa del comasco, che, in una delle rarissime sortite offensive, trova il diagonale giusto per battere Israel. Avanti nel risultato, il Como non cambia atteggiamento, portando così lo 0-1 negli spogliatoi.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Il secondo tempo ospite comincia, invece, su ben altri ritmi, subito in cerca del raddoppio. Coccolo e Capellini sono bravi a proteggere Israel, rispondendo ai primi due tentativi avversari, ma, nel momento in cui i bianconeri sembrano riprendere in mano la partita, arriva il gol dello 0-2, al 56′. Gatto si invola liberissimo sulla sinistra e non sbaglia.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
La montagna da scalare si alza sensibilmente, comincia a sentirsi anche il peso dei tanti impegni e il ritmo sembra abbassarsi ulteriormente, ma al 77′ un lampo di Marques riapre la partita. Bravissimo l’attaccante spagnolo a calciare da fuori area, non lasciando scampo a Facchin. Il suo gol alleggerisce i bianconeri, che si prendono il pallone e cominciano a cercare lo spiraglio per il pareggio. Il muro blu alzato dal Como, però, non mostra crepe e alla fine i tre punti se li portano via gli ospiti.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
IL COMMENTO POST-GARA
«Oggi nel finale abbiamo dato tanto, nonostante la stanchezza, che ora è fisiologica – l’analisi di Mirko Conte -. Un calo, in questo momento, con poche turnazioni, è normale e quando affronti una buona squadra, con giocatori esperti, la fatica si evidenzia maggiormente. Oggi siamo stati in gioco fino all’ultimo e guardiamo le cose positive: abbiamo ritrovato giocatori importanti come Parodi e Fagioli e fatto la nostra partita con grande voglia. Ora concentriamoci sulla partita di domenica che sarà difficile».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
IL TABELLINO
Juventus U23 – Como 1-2
Campionato di Serie C, Girone A – Recupero 3a giornata
Stadio Comunale “Giuseppe Moccagatta” – Alessandria
Marcatori: 27’ pt Arrigoni (C), 11’ st Gatto (C), 31’ st Marques (J)
Juventus: Israel, Coccolo (30’ st Gozzi), Ranocchia (30’ st Troiano), Marques, Capellini, Leone, Parodi (cap.), Del Sole, Sekulov (12’ st Fagioli), Tongya (41’ st Da Graca), Leo (1’ st Petrelli).  A disposizione: Nocchi, Garofani, Barrenechea, Delli Carri. Allenatore: Mirko Conte.
Como: Facchin, Toninelli (cap.), Bovolon, Iovine, Terrani, Gabrielloni (40’ st Celeghin), Gatto (29’ st Agyakwa), Solini, Bellemo, Arrigoni, Ferrari (23’ st Walker). A disposizione: Zanotti, Crescenzi, H’maidat, Bansal, Foulds, Magrini, Dkidak. Allenatore: Marco Banchini.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Arbitro_: Giuseppe Repace di Perugia (Assistenti: Andrea Cravotta di Città di Castello e Stefano Camilli di Foligno; Quarto Ufficiale: Matteo Marcenaro di Genova).
_ Ammoniti_: 34’ pt Ferrari (C), 13’ st Leone (J), 48’ st Capellini (J), 48’ st Terrani (C).
Prossimo impegno:
Juventus – Lecco
Domenica 1 novembre, ore 15
Stadio “Giuseppe Moccagatta”, Alessandria.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

28 OTTOBRE 2020

LE IMMAGINI DI JUVENTUS – BARCELLONA

ALL’ALLIANZ PASSA IL BARÇA
28 OTTOBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Dembelé nel primo tempo e Messi dal dischetto negli ultimi secondi della ripresa firmano il successo del Barcellona all’Allianz Stadium. In mezzo ai due gol dei catalani, tre reti annullate a Morata, ma anche diverse occasioni fallite dagli ospiti, che con i tre punti di questa sera comandano in solitaria il Gruppo G della Champions League.

HIGHLIGHTS JUVENTUS – BARCELLONA 0-2 VIDEO:

VANTAGGIO BARÇA CON DEMBELÉ
Il Barcellona parte forte e nei primi due minuti arrivano l’intervento di Bonucci, che chiude in angolo Messi, pronto a calciare da due passi, il sinistro di Griezmann sul palo e la sventola di Pjanic da fuori area, respinta da Szczesny. La Juve cerca di dare fastidio alla manovra avversaria, pressando altissimo, ma sono i blaugrana a tenere in mano il gioco e al quarto d’ora trovano il gol con Dembelé che dal vertice destro dell’area, complice una deviazione di Chiesa, infila sotto l’incrocio.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
MORATA, TRE GOL ANNULLATI
La Juve troverebbe subito il pareggio, se Morata non si vedesse subito annullare un gol per la terza volta in tre partite, causa offside millimetrico. La bandierina del guardialinee nega il pareggio anche alla mezz’ora, dopo un 15 minuti di buon possesso della Juve, ma anche dopo un’occasione fallita da Messi, che angola troppo il sinistro, dopo essere stato liberato in area dal tacco di Griezmann. La squadra di Pirlo tiene bene il campo, ma deve stare attenta alle improvvise accelerazioni dei catalani e Szczensy deve compiere un doppio miracolo su Dembelé, per evitare il raddoppio. Si arriva al riposo con sensazioni contrastanti, perché per quanto le occasioni migliori le abbiano avute gli ospiti, l’impressione è che con una maggior precisione in fase di ultimo passaggio, i bianconeri avrebbero potuto ottenere di più.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
La ripresa inizia con un Barcellona ancor più insistente, che per i primi dieci minuti schiaccia i bianconeri nella propria metà campo. La Juve soffre, resiste e replica, ancora con Morata, che corregge in rete da due passi la girata di Cuadrado. Sembra incredibile, ma anche questa volta, il gol è annullato per fuorigioco, anche questa volta per pochi centimetri.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
LA JUVE CHIUDE IN DIECI
Invece di abbattersi, cosa che sarebbe anche comprensibile a questo punto, i bianconeri aumentano la pressione offensiva e arrivano al tiro con Kulusevski e Rabiot, senza centrare la porta, mentre dalla parte opposta mettono a lato anche Messi e Griezmann. Pirlo cambia Kulusevski, Bentancur e Rabiot con McKennie, Arthur e Bernardeschi, ma non c’è il tempo di vedere gli effetti delle sostituzioni, che la Juve rimane in dieci perché Demiral, già ammonito, rimedia un secondo giallo per un intervento in ritardo a metà campo.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Con un uomo in meno fermare il palleggio dei catalani è un’impresa improba e nel recupero arriva anche il raddoppio: Ansu Fati viene steso in area da Bernardeschi e Messi spiazza Szczesny, firmando il 2-0 e chiudendo una partita in cui per la Juve è davvero girato tutto storto.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
JUVENTUS-BARCELLONA 0-2
RETI: Dembelé 15′ pt, Messi rig. 46′ st
JUVENTUS
Szczesny; Danilo, Bonucci, Demiral; Cuadrado, Bentancur (34′ st Arthur), Rabiot (34′ st Bernardeschi), Chiesa; Kulusevski (29′ st McKennie); Dybala, Morata
A disposizione: Buffon, Pinsoglio, Frabotta, Riccio, De Winter, Ramsey, Portanova
Allenatore: Pirlo
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
BARCELLONA
Neto; Sergi Roberto, Araujo, Lenglet, Alba; Pjanic, De Jong; Pedri (46′ st Braithwaite), Messi Dembelé (21′ st Ansu Fati); Griezmann  (43′ st Junior Firpo)
A disposizione: Ignacio, Arnau, Dest, Busquets, Alena, Puig, Trincao
Allenatore: Koeman
ARBITRO: Makkelie (NED)
ASSISTENTI: Diks (NED), Steegstra (NED)
QUARTO UFFICIALE: Lindhout (NED)
VAR: Blom (NED), Dieperink (NED)
AMMONITI: 47′ pt Kulusevski, 15′ st Sergi Roberto, 25′ st Demiral, 28′ st Cuadrado, 33′ st Rabiot, 35′ st Demiral
ESPULSI: 35′ st Demiral.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
SALA STAMPA | I COMMENTI DOPO JUVE-BARÇA
28 OTTOBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Dopo la gara contro il Barcellona sono Andrea Pirlo, Leonardo Bonucci e Danilo a prendere la parola. Queste le loro dichiarazioni:
ANDREA PIRLO
«È una gara che ci servirà per crescere. Sapevamo che sarebbe stata difficile, contro una squadra forte, più avanti nel percorso, mentre noi siamo in costruzione. Dovevamo posizionarci meglio in campo, perché in molte occasioni alcuni nostri giocatori erano troppo vicini. Dovevamo essere più veloci a cambiare gioco, perché abbiamo tenuto largo Chiesa per andare in uno contro uno, ma non siamo riusciti a innescarlo. Inoltre spero di recuperare altri giocatori perché al momento non abbiamo altre soluzioni».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
LEONARDO BONUCCI
«È il momento di stringere i denti, di unirci, di fare gruppo e tirare fuori il meglio da noi stessi, perché arriviamo da risultati non alla nostra altezza. Abbiamo giocato contro una grande squadra, ma abbiamo sbagliato troppo a livello tecnico e il Barcellona non perdona. Potevamo fare qualcosa in più, ma la cosa che mi fa ben sperare è la voglia che abbiamo di giocare con il pallone tra i piedi e sono sicuro che migliorando dal punto di vista tecnico sarà una grande stagione. Ci mancano giocatori importanti, non è una scusa, è la realtà, ma tra quattro giorni si torna in campo e cercheremo di fare meglio».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
DANILO
«Dobbiamo migliorare in campo, ma anche essere più forti e cattivi mentalmente, perché giocando contro le squadre più forti d’Europa questo è fondamentale. Dobbiamo crescere, certo, ma ora abbiamo anche bisogno di fare risultati».   TUTTI I VIDEO BIANCONERI!

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE: TUTTE LE NOTIZIE DELLA JUVENTUS IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS, Ultim'ora, VIDEO NOTIZIE

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE ANCHE CON LE FORMAZIONI UFFICIALI DI JUVENTUS-BARCELLONA DELLE 21:00

Tempo di lettura: 7 minuti

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 11:32 DI MARTEDì 27 OTTOBRE 2020

ALLE 20:26 DI MERCOLEDì 28 OTTOBRE 2020

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

GALLERY | L’ALLENAMENTO DI RIFINITURA PRE JUVE-BARCELLONA
27 ottobre 2020

Le immagini dei bianconeri al lavoro alla Continassa, alla vigilia della seconda gara di Champions

LA CONFERENZA STAMPA DI PIRLO E DANILO ALLA VIGILIA DI JUVENTUS-BARCELLONA
27 OTTOBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Dopo il successo per 2-0 ottenuto a Kiev nella prima giornata della fase a gironi, la Juventus si prepara all’esordio casalingo in Champions contro il Barcellona in programma mercoledì alle 21:00 all’Allianz Stadium. Alla vigilia del match sono Andrea Pirlo e Danilo a prendere la parola. Queste le loro dichiarazioni: JUVE &#8211; BARCELLONA: CONFERENZA JUVENTUS IL VIDEO INTEGRALE    ANDREA PIRLO
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
«Il Barca è una squadra forte, composta da campioni, nonostante le assenze di Piqué e Coutinho, e dovremo affrontarla con voglia e determinazione. Non è decisiva, ma è sempre una bella sfida, una di quelle che tutti i giocatori vorrebbero affrontare. Non vediamo l’ora di scendere in campo per vedere il nostro valore. In difesa giocheremo a quattro, come sempre fatto finora, anche perché non ho altri difensori al momento. Bonucci verrà valutato domani, mentre per de Ligt non abbiamo ancora l’ok. McKennie? Non credo domani possa giocare in difesa. Cercheremo di mettere in campo al meglio i giocatori a disposizione, che dovranno sacrificarsi e giocare un grande match contro avversari difficili da affrontare. A centrocampo sarà una sfida tra giocatori tecnici, noi forse abbiamo più forza e gamba e dovremo cercare di metterla su questo piano. In avanti Dybala sta bene, è un po’ stanco, ma è normale dopo la prima partita. Lui e Morata contro il Verona hanno fatto una buona gara e siamo soddisfatti.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Ronaldo? Ha fatto il tampone, dobbiamo aspettare l’esito e in serata avremo il responso definitivo. Mi auguro di avere tutti a disposizione il prima possibile, perché abbiamo fuori da inizio stagione de Ligt e Alex Sandro, Ronaldo lo abbiamo avuto per due gare, Chiellini per poco… Sappiamo di essere in costruzione, ma sappiamo anche di non poter lasciare punti in queste prime partite. Messi? Fa parte della storia del calcio mondiale e moderno. L’ho incontrato tante volte da giocatore, domani sarà la prima da allenatore. Lui e Ronaldo stanno facendo cose straordinarie da 15 anni e sono ancora al top. Giocatori simili vanno affrontati con grande rispetto, sperando che non siano nelle serate migliori».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
DANILO
«Queste partite, contro le grandi squadre, sono le più belle da giocare: abbiamo grande voglia di vincere e fare bene. Con il pubblico sarebbe stato sicuramente tutto più bello, ma noi saremo concentrati e chiunque scenderà in campo darà il massimo. Rispetto al passato ora dobbiamo muoverci più veloci, per passare dalla fase di impostazione a tre, alla riaggressione e poi alla linea a quattro se non recuperiamo subito palla. Io in questo modo di giocare mi trovo bene, abbiamo spesso la palla, quindi non è difficile interpretare il ruolo e domani farò quello che chiederà il Mister. Siamo sulla buona strada, abbiamo voglia di lavorare e imparare. Sono pronto».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
JUVE-BARCELLONA, TOP 5 GOALS!
27 OTTOBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
I precedenti di Juventus-Barcellona giocati a Torino sono 6, sparsi nei decenni e nelle varie competizioni, in un periodo che va dal 1970 al 2017. Le reti bianconere sono 8, alcune delle quali rappresentano momenti altissimi nella vita della Signora.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
2016-17 PAULO DYBALA PARTE 1
Juventus-Barcellona dell’11 aprile 2017 è «la partita sognata da una vita», secondo le parole di Paulo Dybala. Alle quali va aggiunta una considerazione sulla giustezza del timing della sua performance. Perché è l’andata di un quarto di finale di Champions League ed è il momento in cui ti vede tutto il mondo. E perché la rete che sblocca il match arriva dopo soli 7 minuti. Assist di Cuadrado e girata della Joya con una naturalezza che solo i campioni sanno: in quel tiro impossibile da prendere per Ter Stegen c’è già la previsione di come andrà la serata.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
2016-17 PAULO DYBALA PARTE 2
Cattiveria e precisione: non sono due termini che vanno sempre d’accordo, troppa determinazione può a volte offuscare la mira. Nel caso del 2-0, ancora di un Dybala incontenibile, c’è invece una coordinazione nel tiro talmente perfetta da poter garantire entrambe le componenti. L’azione del raddoppio è ispirata da Mandzukic, il sinistro di Paulo va a infilarsi sul primo palo.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
2016-17 GIORGIO CHIELLINI
Che Chiellini possa costituire un pericolo sui calci d’angolo non è una novità, sono tante le reti segnate da Giorgio andando a correggere in rete le traiettorie disegnate dai compagni. La difesa blaugrana lo sa bene, per questo sulla battuta di Pjanic si vede Mascherano ingaggiare un corpo a corpo con il difensore bianconero. Un’operazione che vede prevalere il nostro numero 3: 3 come le reti della Juve al Barcellona in «una notte da favola», per dirla alla Chiello.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
1990-91 ROBERTO BAGGIO
1990-91, Juventus-Barcellona, siamo all’ora di gioco e c’è un calcio di punizione a favore dei bianconeri. Il momento è importante: siamo ancora sullo 0-0 e i bianconeri devono rimontare due reti se vogliono accedere alla finale della Coppa delle Coppe. Può essere la situazione giusta per sbloccare il risultato quando si ha uno specialista come Roberto Baggio. E il 10 bianconero non tradisce la attese, la conclusione a giro è fantastica, Zubizarreta non accenna neanche alla parata. La Juve non riesce poi a completare la rimonta, ma la rete resta un capolavoro da ricordare.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
1970-71 FABIO CAPELLO
Probabilmente a Barcellona ricordano Fabio Capello come il mister che ha vinto due volte la Liga nelle due stagioni in cui ha guidato il Real Madrid, prevalendo proprio sui catalani in testa a testa avvincenti (2 punti in più nel 1996-97; stessi punti ma miglior andamento negli scontri diretti nel 2006-07). Ma prima che allenatore, Capello ha diretto da giocatore il centrocampo della Juventus e in questa veste segna nel primo confronto tra bianconeri e blaugrana che si gioca al Comunale di Torino, nella Coppa delle Fiere 1970-71 (2-1 per la Signora come all’andata). Un gol che dice molto delle sue proprietà tecniche, con pallonetto a rendere superflua l’uscita del portiere Sadurni e sfera che tocca il palo interno e si deposita in rete, nonostante il tentativo disperato del terzino Rifé.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
UNDER 23, I CONVOCATI PER JUVE-COMO
27 OTTOBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
La Juventus Under 23, domani, 28 ottobre, ospita, al Giuseppe Moccagatta di Alessandria, il Como, nella gara valida per il recupero della 3a giornata del Campionato di Serie C, Girone A. Di seguito la lista dei convocati per la sfida:
I CONVOCATI
1 Nocchi
3 Coccolo
4 Troiano
7 Petrelli
8 Ranocchia
9 Marques
10 Fagioli
12 Israel
15 Capellini
20 Leone
23 Parodi
25 Gozzi
27 Del Sole
28 Barrenechea
30 Garofani
31 Sekulov
32 Tongya
33 Delli Carri
35 Leo
36 Da Graca.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
PJANIC E KOEMAN PRESENTANO JUVE-BARÇA
27 OTTOBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Emozionato per il suo ritorno da grande ex all’Allianz Stadium, Miralem Pjanic ha parlato oggi in conferenza stampa insieme al tecnico Ronald Koeman per presentare Juventus-Barcellona. «Sono davvero contento di tornare qui – racconta il bosniaco -. Sono stato quattro anni alla Juventus, ho dei ricordi positivi e sono felice di rivedere le persone con le quali ho lavorato. Peccato per l’assenza del pubblico, ma si deve andare avanti. É una partita difficile per noi, contro un avversario forte che vuole arrivare primo nel girone. Conosco molto bene la mentalità della Juve, portare via punti da Torino sarà dura. Ho visto i miei ex compagni nelle ultime partite, hanno ancora bisogno di un po’ di tempo per assimilare il nuovo sistema di gioco».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Microfono poi al tecnico olandese Ronald Koeman. «La Juve è una grande squadra, con giocatori di esperienza. Sa dominare le partite. Dybala è un grande giocatore, così come Morata, ma anche i centrocampisti sono molto validi. Sarà una partita di alto livello. Per noi è importante arrivare ad un buon risultato, giocando il calcio che ci piace e avere equilibrio tra attacco e difesa. Andrea Pirlo è stato un centrocampista fortissimo e ha fornito alle squadre in cui ha giocato delle prestazioni incredibili. Come allenatore non posso ancora valutarlo, ma se la Juve l’ha scelto ci sarà un motivo. Siamo entrambi nuovi in due grandi squadre. Gli auguro il meglio».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
DID YOU KNOW? QUELLO CHE C’È DA SAPERE SU JUVE-BARÇA
28 OTTOBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Questa sarà la 14ª sfida tra Juventus e Barcellona in gare ufficiali.
La Juventus è imbattuta nelle sei partite casalinghe contro il Barcellona in tutte le competizioni (3V, 3N), alternando una vittoria a un pareggio nel parziale, con il pareggio per 0-0 nell’ultima, nel novembre 2017.
Il bilancio di sei partite interne della Juve senza sconfitte contro il Barcellona è il suo miglior risultato contro una singola squadra in competizioni europee, insieme alle sei partite di imbattibilità contro l’Atletico Madrid (5V, 1N).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Il Barcellona è attualmente imbattuto da sei partite contro squadre italiane in Champions League (4V, 2N), dalla sconfitta per 0-3 contro la Roma nell’aprile 2018. Infatti, il Barcellona ha perso solo due volte nelle ultime 18 gare di Champions League contro squadre italiane (10V, 6N).
Il Barça ha subito solo una sconfitta nelle ultime 17 trasferte della fase a gironi di Champions League (10V, 6N), rimanendo imbattuto in ognuna delle ultime 10.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
La Juventus potrebbe vincere cinque partite interne consecutive in Champions League per la prima volta dalla serie di sei registrata tra dicembre 2016 e ottobre 2017.
La vittoria della Juventus contro la Dinamo Kiev alla 1ª giornata è stata la 99ª bianconera in Champions League – potrebbe diventare la prima squadra italiana a raggiungere i 100 successi nella competizione.
Questa sfida contro il Barcellona sarà la 200ª partita in Champions League per la Vecchia Signora (99V, 52N, 48P).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Lionel Messi del Barcellona ha segnato più gol nella fase a gironi di Champions League di qualsiasi altro giocatore nella competizione (69 in 73 partite).
I CONVOCATI PER JUVE-BARÇA
28 OTTOBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Ore 21: bianconeri in campo all’Allianz Stadium contro il Barcellona, per la seconda giornata della fase a gironi della Champions League 2020/2021.
Ecco l’elenco dei 21 bianconeri convocati per la gara:
PORTIERI: Szczesny, Buffon, Pinsoglio
DIFENSORI: Danilo, Cuadrado, Bonucci, Demiral, De Winter, Frabotta, Riccio
CENTROCAMPISTI: Arthur, Ramsey, McKennie, Chiesa, Rabiot, Bentancur, Bernardeschi, Portanova, Kulusevski
ATTACCANTI: Morata, Dybala.   TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

FORMAZIONE UFFICIALE JUVENTUS—   Szczesny; Demiral, Bonucci, Danilo; Cuadrado, Bentancur, Rabiot, Chiesa; Kulusevski; Dybala, Morata
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
FORMAZIONE UFFICIALE BARCELLONA—   (4-3-3): Neto, Sergi Roberto, Araujo, Lenglet, Jordi Alba; Pedri, Pjanic, De Jong; Dembele, Messi, Griezmann.