Piemonte tutte le notizie tutte le notizie della Regione Piemonte sempre aggiornate! LEGGILE!
Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 18 minuti

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 23:20 DI MERCOLEDÍ 14 APRILE 2021

ALLE 06:39 DI VENERDÌ 16 APRILE 2021

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Maltempo sul Piemonte, nevica nelle vallate del Vco
In alcune località già 20 centimetri di neve
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERBANIA
EVOLUZIONE DELLA NOTIZIA DALLE 23:20 DI MERCOLEDÌ 14 APRILE 2021
AL
15 aprile 2021
08:51
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Risveglio sotto la neve per le valli del Verbano Cusio Ossola. Da stanotte nevica in molte località della provincia: oltre i 600 metri la neve in mattinata ha raggiunto i 20 centimetri.
Nessun problema particolare per la circolazione, con i mezzi spazzaneve in azione.
Il peggioramento delle condizioni meteo riguarda tutto il Piemonte. Un nucleo di aria fredda in quota, sceso dalla Danimarca, porta un aumento della nuvolosità fino a venerdì mattina, associato a rovesci sparsi e intermittenti, generalmente di debole intensità, ma con neve sulle Alpi a quote relativamente basse per la stagione, perché le temperature continuano ad esser inferiori alla norma.
Secondo le previsioni di Arpa Piemonte, l’Agenzia regionale per la Protezione Ambientale, l’allontanamento del nucleo freddo verso sudovest, intorno alle Baleari, permetterà il ritorno di spazi più soleggiati da venerdì pomeriggio, ma il rialzo delle temperature su valori più normali per il periodo sarà lento e graduale e arriverà soprattutto nel corso della prossima settimana.   METEO

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Covid: Figliuolo, l’Italia unita esce dalla pandemia
Generale visita hub Primo Reggimento Carabinieri Piemonte
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
MONCALIERI (TORINO)
15 aprile 2021
10:48
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Questa è l’Italia unita: l’Arma dei Carabinieri insieme a istituzioni locali, Asl e Regioni; è questo il senso del piano vaccinale. L’Italia unita esce da questa pandemia”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Così il generale Francesco Paolo Figliuolo, che questa mattina ha visitato il Centro Vaccinale del Primo Reggimento Carabinieri “Piemonte”, a Moncalieri (Torino).
“Qui ci sono otto linee vaccinali che funzionano a pieno regime, con i nostri cittadini in fila per vaccinarsi dalle 7 di mattina. In un ambiente confortevole e organizzato alla perfezione”.
Allestito dallo scorso 11 febbraio, l’hub vaccinale del Primo Reggimento Carabinieri Piemonte è dotato di otto stalli in grado di vaccinare otto persone l’ora ciascuno. Ad accogliere il generale Figliuolo, c’erano anche il comandante della Legione Carabinieri Piemonte, generale Aldo Iacobelli, e il comandante del Primo Reggimento Carabinieri Piemonte, colonnello Stefano Fernando Russo. Presente anche il governatore del Piemonte, Alberto Cirio.
Dopo la visita Figliuolo è partito alla volta di Alba (Cuneo), per visitare il Centro Vaccinale allestito dalla Fondazione Ferrero, e poi sarà a Novara, al Punto vaccinale del Centro di ricerche Ipazia.   POLITICA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Migranti: giovani bengalesi si nascondono su tir, denunciati
Volevano andare in Francia ma camion andava in direzione opposta
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
15 aprile 2021
10:50
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si sono nascosti in un camion a Ventimiglia, con l’intenzione di entrare in Francia, ma il tir era diretto dalla parte opposta. Sette migranti di origini bengalesi, tra cui un minorenne, sono stati sorpresi dalla polizia dietro al carico di bancali di legno trasportati dal mezzo pesante.
E’ stato il camionista ad accorgersi della loro presenza ed a chiamare la polizia, che ha raggiunto il tir al casello di Alessandria Ovest, sull’autostrada A21 Torino-Piacenza.
I sei maggiorenni sono stati denunciati per il reato di ingresso illegale nel territorio dello Stato.   CRONACA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Covid: Fondazione Crt, contributi per mostre anche digitali
Fino a 25.000 euro per musei, associazioni, enti religiosi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 aprile 2021
11:17
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
È aperto fino al 31 maggio sul sito Fondazione CRT

il bando Esponente di Fondazione Crt, per far ripartire le iniziative espositive, anche in digitale, in Piemonte e Valle d’Aosta. Musei, associazioni o fondazioni senza scopo di lucro, enti religiosi, enti locali (Comuni e Unioni montane o collinari) potranno ricevere contributi fino a 25.000 euro ciascuno per mostre ed esposizioni artistiche, riordino delle collezioni, premi e concorsi nel campo dell’arte visiva e del patrimonio storico-culturale.

Considerate le limitazioni imposte alle visite a causa del Covid, particolare attenzione sarà rivolta all’utilizzo del digitale e di soluzioni innovative per la fruizione delle collezioni. Dal 2005 a oggi, il bando Esponente ha finanziato oltre 1.000 iniziative, per un investimento complessivo di oltre 13 milioni di euro da parte di Fondazione Crt.   ECONOMIA   TECNOLOGIA   CINEMA    SPETTACOLI, MUSICA E CULTURA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Confesercenti, Micaela Caudano presidente settore moda
In 10 anni ha chiuso più del 20% dei punti vendita nel torinese
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 aprile 2021
11:48
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Micaela Caudana è la nuova presidente di Fismo, la federazione italiana settore moda, aderente a Confesercenti.
Titolare a Torino dei negozi Michi (abbigliamento donna), sarà coadiuvata alla guida dell’associazione da Marco Vinardi, eletto vicepresidente, imprenditore nel settore delle calzature, con negozi in via Nizza a Torino e nella provincia.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“È difficile per ciascuno di noi come imprenditore affrontare da solo questo periodo storico”, dice Caudana. “Per questo voglio fare squadra con i miei colleghi, mettendo al loro servizio la mia esperienza, con l’intento di costruire un percorso condiviso. È necessario ritrovare nuove modalità di gestione e di vendita per affrontare con successo le sfide del mercato”. Un richiamo alla condivisione e al gruppo che riprende anche Vinardi: “Dobbiamo abbandonare l’idea che da soli è meglio. Oggi è importante confrontarsi e sostenersi a vicenda”.
Il settore dell’abbigliamento è uno dei più colpiti dalla pandemia: chiusure durante i periodi di zona rossa, ma calo drastico delle vendite anche nei periodi di apertura. Una crisi che ha colpito un comparto già in affanno, con gli esercizi di vicinato stretti fra la presenza sempre più invadente delle catene e la concorrenza delle vendite online. A Torino e provincia sono circa 2800 i negozi di abbigliamento e calzature; in poco più di dieci anni sono diminuiti di oltre il 20%.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Shell Eco-marathon 2021, premiato il Politecnico di Torino
Sfida digitale, sul podio nella categoria Simulate to innovate
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 aprile 2021
12:06
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’Italia è salita sul podio virtuale della Shell Eco-marathon 2021 con il Team H2politO del Politecnico di Torino, che si è aggiudicato il secondo posto nella categoria “Simulate to innovate”.Lo storico progetto dedicato ai temi della mobilità, della tecnologia e dell’innovazione, quest’anno si svolge in modalità digitale. Al posto del tradizionale evento sui circuiti di gara, Shell ha studiato un nuovo percorso per garantire alle squadre universitarie e delle scuole secondarie superiori europee la possibilità di applicare e di dimostrare, seppur da remoto, le proprie competenze ingegneristiche premiando il loro impegno attraverso una serie di “challenge” in cui confrontarsi ottenendo punti per la classifica finale.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Per il secondo anno consecutivo i veicoli non hanno corso alla Shell Eco-marathon, annullata a causa della pandemia, ma la trasformazione in ‘virtuale’ della competizione e la possibilità per il Team di continuare la sua attività, anche in laboratorio, ha consentito comunque di ottenere questo importante riconoscimento agli Off Track Awards. Oggi questo rappresenta una grande soddisfazione per tutti noi, sperando di tornare presto a gareggiare in pista!”, commenta Massimiliana Carello, professoressa del Politecnico di Torino e Faculty Advisor del Team.
L’annullamento della competizione fisica negli anni 2020 e 2021 non ha ostacolato il Team che, con nuove regole di distanziamento, è tornato a frequentare i laboratori del Politecnico lavorando in piccoli gruppi o da casa.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Carabinieri: al via 140esimo corso, 222 allievi alla Cernaia
Ammessi in caserma con certificato Covid, 6 mesi addestramento
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 aprile 2021
12:26
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
È partito il 140esimo corso per 222 allievi carabinieri, che sono stati incorporati alla caserma ‘Cernaia’ di Torino per il primo ciclo semestrale intitolato al carabiniere Alberto La Rocca, medaglia d’oro al valor militare, fucilato dai nazisti. Questo corso consentirà di immettere tra le fila dell’Arma 3.581 carabinieri sul territorio nazionale, di cui 1.540 provenienti dalle altre Forze Armate.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’iter formativo è stato rimodulato a seguito dell’emergenza sanitaria su due cicli semestrali, per garantire così il distanziamento e lo svolgimento in sicurezza di tutte le attività di addestramento. Gli allievi del primo ciclo, che sono stati ammessi in caserma dopo la presentazione di un certificato che attestava la negatività al Covid, sono 36 donne e 187 uomini, 46% proviene dal Nord, 31% dal Centro e 18% dal Sud ; il 4% sono i cittadini italiani di origine straniera. L’età media è di 25 anni.
Il comandante della Scuola, colonnello Giovanni Spirito, nel portare il saluto del comandante della Legione Allievi Carabinieri, generale Michele Sirimarco, ha esortato i futuri carabinieri a “prepararsi con rigore e impegno per adempiere, con competenza e disponibilità, al difficile compito che li attende presso le stazioni dal prossimo novembre”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Università: a Torino un Campus Diffuso, 2.300 posti studio
Assessore Giusta, Torino Città Universitaria è una realtà
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 aprile 2021
12:35
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un Campus Diffuso, unico in Italia, in 18 spazi della città con 2.300 posti studio, numero che potrà crescere in futuro. E’ il progetto lanciato da Città di Torino, Università degli Studi, Politecnico ed Edisu Piemonte che ha l’obiettivo di promuovere non solo opportunità di studio ma anche di servizi, di incontro e creazione di sinergie.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I posti, alcuni già operativi altri disponibili nel giro di qualche giorno, si suddividono in circa 900 spazi interni e gli altri fra spazi esterni e in tensostrutture riscaldate, tutti nel rispetto delle normative Covid.
“Questo è un progetto davvero condiviso – sottolinea l’assessore alle Politiche Universitarie e ai Giovani, Marco Giusta – a dimostrazione che Torino Città Universitaria è una realtà e per farla crescere occorre costruire una rete di servizi adeguati, ad iniziare dagli spazi dove studiare e dove creare sinergie e contaminazioni”. “Con questa iniziativa – aggiunge il presidente di Edisu Piemonte Alessandro Sciretti – la città può vivere l’esperienza universitaria in modo più diffuso sul territorio e la presenza universitaria vuol dire anche riqualificazione e dare vita ai quartieri”.
Anche per il rettore dell’Università, Stefano Geuna “questi sono spazi necessari per svolgere il nostro ruolo di motore del territorio. Spero che in futuro si possa ragionare anche in ottica metropolitana”, mentre il rettore del Politecnico Guido Saracco sottolinea che “oggi, al di là delle competenze, serve capacità di relazionarsi e in questo modo l’università diventa catalizzatore di qualcosa che va anche al di là della sua missione”. Un progetto che trova il plauso anche del ministero per le Politiche Giovanili che ritiene possa “consentire di mettere a sistema risorse ed energie preziose di cui, oggi più che mai, la città ha bisogno”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Frati lasciano città dopo 500 anni, ma mensa poveri è salva
A fine 2022 Cappuccini non saranno più ad Alessandria
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
15 aprile 2021
13:03
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dopo cinquecento anni, i frati cappuccini lasceranno la città di Alessandria. Il vescovo Guido Gallese annuncia che sarà la diocesi a occuparsi del convento, “continuando anche l’attività per i poveri”., in particolare la mensa che ogni giorno, alle 17, aiuta più di 150 persone e decine di famiglie distribuendo pasti caldi e sacchi della spesa pieni di prodotti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“L’opera di carità proseguirà. Così come la pastorale – ha annunciato oggi il vescovo, Guido Gallese, che ha incontrato in questi giorni il responsabile del convento, fra Roberto -.
Abbiamo manifestato un comune interesse a dare continuità alla loro presenza e per questo ci faremo carico dei locali, con un impegno pastorale. Prima di tutto nei confronti dei poveri, verso i quali proseguirà l’opera svolta attraverso la mensa.
Assicureremo una continuità di presenza pastorale, perché ci sembra bello che in questo luogo le persone che hanno un bisogno spirituale possano essere accolte”.
Fra Roberto, che sarà trasferito nel Regno Unito , ha aggiunto: “C’è tristezza nel lasciare un luogo dove, soprattutto negli ultimi cento anni, i frati hanno portato avanti una grossa attività pastorale. Diciamo grazie alla città di Alessandria per il bene che ci ha voluto in questi anni”.
I frati lasceranno ufficialmente il convento di via San Francesco a ottobre del 2022; sono rimasti in cinque.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Clima: zanzara coreana si diffonde, trovata in Piemonte
Prima scoperta 10 anni fa in Veneto. Può trasmettere malattie
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 aprile 2021
13:06
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La zanzara coreana, Aedes Koreicus, molto simile nei suoi comportamenti alla zanzara tigre, continua a diffondersi in Italia. A dieci anni dalla prima scoperta, in provincia di Belluno, e dopo successive segnalazioni in Trentino Alto Adige, Friuli Venezia-Giulia, Lombardia e, nel 2016, in Liguria, è stata ritrovata anche in Piemonte, nella provincia di Asti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A classificarla è stato l’Ipla (Istituto per le Piante da Legno e l’Ambiente) che dal 2007 realizza il piano regionale di lotta alle zanzare. I tecnici dell’istituto effettuano regolari monitoraggi per individuare focolai e aree a rischio di diffusione delle zanzare. Proprio durante queste attività, sono state rinvenute in provincia di Asti due specie di zanzara, la Aedes Koreicus e la Aedes Japonicus, una specie finora segnalata dall’Ipla solo in prossimità del Lago Maggiore, dove è stata verosimilmente introdotta dal vicino Canton Ticino nel 2019.
I due ritrovamenti, allo stadio di larva, sono avvenuti in frazione Mombarone, località Case Grotta, vicino al cimitero ,e in frazione Valleandona. “Una notizia rilevante dal punto di vista scientifico -spiega l’Ipla – che dimostra come queste specie di zanzara, di origine esotica, si stiano espandendo nel sud-Europa. Come la zanzara tigre, le due specie rinvenute possono essere vettori di alcune patologie all’uomo, hanno la peculiarità di svilupparsi anche a basse temperature e iniziare il proprio ciclo di crescita anticipatamente”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Resistenza:Saluzzo intitola nuova biblioteca a Lidia Rolfi
Partigiana ed ex deportata, ha dedicato vita a racconto Shoah
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
SALUZZO
15 aprile 2021
14:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Comune di Saluzzo ha deciso di intitolare la nuova biblioteca comunale a Lidia Beccaria Rolfi, scrittrice, insegnate, staffetta partigiana ed ex deportata morta nel 1996. Originaria di Mondovì (Cuneo), nel gennaio dello scorso anno ignoti hanno imbrattato la porta di casa del figlio con la scritta “Juden hier”, “Qui ebrei”.

“E’ una notizia stupenda e mi onora sapere che il nome di mia mamma sarà legato alla nuova biblioteca – commenta il figlio Aldo -. Credo sia un riconoscimento ulteriore per la sua attività di testimone delle deportazioni e dei campi di sterminio che ha portato avanti dagli Anni ’50 in poi. Mamma era molto affezionata a Saluzzo e alle sue valli – prosegue – . Li ha iniziato a lavorare, è entrata nella Resistenza. Quando dovevo venire a Saluzzo mi accompagnava sempre volentieri, perché aveva piacere di fare un giro sotto i portici e poi su fino in cima alla collina, dove c’era l’ex carcere in cui fu anche rinchiusa”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Embraco: Uilm, incontro governo-Regioni inconcludente
Il 20 aprile manifestazione al Mise, 10 giorni a licenziamenti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 aprile 2021
13:41
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Si è concluso con un nulla di fatto l’incontro tra il ministro dello Sviluppo e i presidente di Piemonte e Veneto sulla situazione della ex Embraco di Riva di Chieri e della Acc di Belluno, le due aziende che dovrebbero entrare nel progetto Italcomp”. È quanto hanno appreso i lavoratori che hanno partecipato al presidio organizzato dai sindacati metalmeccanici in piazza Castello, a Torino.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Secondo quanto riferito dall’assessore al Lavoro della Regione Piemonte, Elena Chiorino, non ci sono novità né per quanto riguarda gli ammortizzatori sociali, né per il blocco dei licenziamenti che resta la priorità per salvare i 400 lavoratori. Il 25 aprile scadranno i termini.
“Mancano 10 giorni ai licenziamenti collettivi dei 400 lavoratori ex Embraco e non possiamo accettare che dopo 3 anni e mezzo di lotte questa vertenza finisca in questo modo. Ancora oggi il ministro Giorgetti non ha convocato le organizzazioni sindacali. È tempo che il Governo si assuma le proprie responsabilità su questa vicenda. Il 20 aprile i lavoratori Embraco manifesteranno a Roma, presso il Mise, per chiedere di essere finalmente ricevuti”. commenta Vito Benevento, segretario organizzativo Uilm Torino.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tav: portavoce No Tav lascia carcere, è ai domiciliari
Decisione del Tribunale di Sorveglianza
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 aprile 2021
13:49
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Esce dal carcere Dana Lauriola, la 38enne portavoce del movimento No Tav arrestata a settembre 2020 in seguito a una condanna definitiva a due anni di reclusione.
Lo si apprende in ambienti giudiziari.
Il Tribunale di Sorveglianza ha disposto per l’attivista la detenzione domiciliare, con una serie di prescrizioni.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A Torino primo Digital Twin, mobilità aerea urbana futuro
Progetto Skygate con Enav, Torino Airport e Politecnico
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 aprile 2021
13:52
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dare vita a un polo aeronautico per la mobilità aerea urbana del futuro: è l’obiettivo di Skygate, primo Digital Twin dedicato alla Mobilità Area Urbana (Uam). Il progetto, grazie alla partnership con Enav, Torino Airport e il Politecnico di Torino, punta all’apertura del primo vertiporto per velivoli a decollo e atterraggio verticale.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
È la prima volta nel trasporto aereo che un nuovo sistema potrà essere testato interamente utilizzando strumenti di simulazione che consentono una valutazione completa dell’impatto sul territorio, partendo da risvolti urbanistici e non solo tecnici. Enav, con la partecipata D-Flight per la parte droni, fornirà all’interno dello SkyGate Digital Twin, le linee guida per garantire il coordinamento tra il traffico aereo tradizionale e quello a bassa quota, tipico della Urban Air Mobility, testando un primo modello Atm (Air Traffic Management) integrato che garantisca la sicurezza di tutte le operazioni di volo anche con alti volumi di traffico. Con Torino Airport verrà testato il prototipo di un Hub aeroportuale tradizionale integrato con il traffico della Urban Air Mobility. Con il Dipartimento di Ingegneria Aeronautica e Spaziale del Politecnico di Torino verranno simulate le meccaniche del volo.
Si stima che entro il 2035 voleranno nel mondo oltre 35.000 velivoli elettrici a decollo e atterraggio verticale per trasporto passeggeri e centinaia di migliaia di droni, in un mercato della mobilità urbana che si stima raggiungerà i 70 miliardi di euro.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Embraco: Cirio, Giorgetti ha confermato risorse
‘Bisogna fare in fretta. Chiesto incontro urgente a Orlando’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 aprile 2021
14:34
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Il ministro Giorgetti ha confermato da parte del Governo le risorse finanziarie e gli strumenti normativi necessari al salvataggio dell’impresa, ma è fondamentale agire in fretta”. Così il presidente della Regione piemonte, Alberto Cirio, commenta l’incontro con il ministro dello Sviluppo Economico, Giancarlo Giorgetti, per discutere della questione legata al futuro di Embraco e dei suoi 700 lavoratori, suddivisi tra Piemonte e Veneto.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Presenti anche il presidente del Veneto, Luca Zaia, gli assessori al lavoro Elena Chiorino ed Elena Donazzan.
“Per quanto riguarda l’aspetto imprenditoriale-aziendale, il ministro ha confermato la sua disponibilità sia nella costituzione sia nello sviluppo del progetto Italcomp, impegnandosi personalmente nella ricerca di un investitore privato”, sottolinea Cirio che ha contattato il ministro del lavoro, Andrea Orlando, per un incontro tempestivo per sospendere la procedura di licenziamento collettivo dei 400 lavoratori in vista della imminente scadenza del 25 aprile.
“Abbiamo 9 giorni di tempo per salvare i lavoratori, faremo di tutto per proteggerli”.
“Un progetto di rilancio industriale – ha commentato l’assessore Chiorino – coerente con le competenze storiche dello stabilimento di Embraco e che permetterebbe di dare respiro ad una realtà industriale in grado di fare da volano allo sviluppo di un settore economico strategico per il nostro Paese”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cirio come Aldo Moro, chiuse indagini per quattro persone
Su manifesti governatore come segretario Dc durante rapimento Br
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 aprile 2021
15:12
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il 30 settembre dello scorso anno sui muri della palazzina che ospita a Torino il centro sociale Askatasuna comparvero dei manifesti che raffiguravano il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, in una posa che ricordava quella di Aldo Moro durante il periodo in cui fu rapito dalle Brigate Rosse.
Per questo episodio la procura ha chiuso le indagini: secondo quanto si apprende il procedimento è a carico di quattro persone per minacce aggravate.
Il centro sociale aveva subito negato la paternità del gesto e respinto ogni coinvolgimento. La Digos, nell’ottobre successivo, identificò come possibili autori due giovani e una donna originaria di Genova e domiciliata a Torino per motivo di studio, tutti vicini al Collettivo autonomo universitario. Un quarto soggetto sarebbe stato individuato in seguito.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Smog: Arpa, ovunque sotto limite 35 giorni Pm10 fuorilegge
Dal 1° gennaio al 15 aprile, non succedeva dal 2016
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 aprile 2021
15:21
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il limite di 35 giorni di superamento del livello giornaliero di Pm10, fissato a 50 microgrammi al metro cubo, non è stato superato, dal 1°gennaio al 15 aprile, in alcuna delle centraline di Arpa Piemonte. E’ quanto risulta dal bilancio provvisorio pubblicato dall’agenzia regionale per la protezione ambientale.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I dati peggiori ad Alessandria e Torino Rebaudengo, 34 giorni oltre la soglia. Nei primi tre mesi e mezzo del 2020, i 35 giorni ‘fuorilegge’ erano stati raggiunti a Beinasco (Torino), Asti e Torino Rubino e ampiamente superati nelle stazioni torinesi di LIngotto (42.
quest’anno solo 27) e Rebaudengo (48, quest’anno 34), e ad Alessandria, un anno fa 38 sforamenti del limite giornaliero.
L’ultimo anno in cui nessuna stazione aveva raggiunto nell’inverno la soglia dei 35 giorni oltre i 50 mcg/mc era stato il 2016. “Pur considerando che anche la prima parte del 2021 ha presentato condizioni meteorologiche relativamente favorevoli alla dispersione degli inquinanti, – è l’osservazione di Arpa – i dati sinora disponibili confermano la tendenza storica alla diminuzione del numero di superamenti del valore limite giornaliero di Pm10”.
L’agenzia per la protezione ambientale ricorda, a titolo di esempio, che alla data del 15 aprile 2020 le due stazioni della città di Torino in cui allora si misurava il Pm10 – Consolata e Grassi- avevano già raggiunto rispettivamente 78 e 92 giorni di superamento.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Stellantis: Tavares, lavoriamo a piano, sarà offensivo
Elkann, nel 2025 prima Ferrari tutta elettrica
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 aprile 2021
15:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Continua l’attuazione dei piani di Fca e Psa, mentre Stellantis prepara il piano strategico di lungo periodo. “Sarà un piano offensivo” ha detto l’ad di Stellantis, Carlos Tavares.
Tavares ha anche detto che il gruppo svilupperà “una strategia vincente” per il mercato cinese. Il primo modello tutto elettrico di Ferrari arriverà nel 2025, ha detto John Elkann, presidente e ad della casa di Maranello, durante l’assemblea degli azionisti che dovrà approvare il bilancio 2020. Elkann ha confermato che quest’anno saranno lanciati tre nuovi modelli. “La ricerca del nuovo ceo sta facendo progressi”, ha sottolineato.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Figliuolo conclude visita Piemonte, macchina vaccini pronta
Governatore Cirio, mostrato al generale come stiamo lavorando
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 aprile 2021
15:56
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si è conclusa a Novara la due giorni in Piemonte del generale Francesco Paolo Figliuolo. Nel capoluogo il commissario straordinario per l’emergenza Coronavirus ha visitato il Centro Ipazia, secondo polo comunale ad essere attivato per le vaccinazioni grazie alla collaborazione tra Comune, Asl, Università del Piemonte orientale, Fondazione Comunità Novarese e Croce Rossa.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ dotato di quattro linee vaccinali, con l’intervento di medici volontari e dell’Asl e di medici di medicina generale.
“Al generale Figliuolo abbiamo mostrato come sta lavorando il Piemonte sui vaccini – commenta il governatore Alberto Cirio -.
Negli ultimi giorni abbiamo raggiunto una media di 24mila inoculazioni, siamo la prima regione per rapporto vaccinati/residenti. Ma non è una gara perché l’obbiettivo è comune: prima si vaccina, prima si riapre”.
Dopo l’inaugurazione, ieri, dell’hub vaccinale del Lingotto e di Reale Mutua, a Torino, oggi Figliuolo è stato al centro vaccinale allestito nei locali del Primo Reggimento Carabinieri “Piemonte”, a Moncalieri (Torino). Successivamente si è recato ad Alba (Cuneo), per inaugurare il centro per le vaccinazioni messo a disposizione dalla Fondazione Ferrero, “ancora una volta – sottolinea Cirio – la testimonianza tangibile di una azienda che ha messo in pratica la responsabilità sociale d’impresa, prima ancora che qualcuno la codificasse”.
Tappa anche all’hub vaccinale allestito a Vezza d’Alba dalla Fondazione Banca d’Alba, “con quello di Reale Mutua e della Fondazione Ferrero il terzo centro vaccinale filantropico donato ai cittadini da aziende importanti del nostro territorio”. E infine, appunto, a Novara. “Abbiamo testato la macchina e siamo pronti. Seguiamo con puntualità gli obiettivi target che ci vengono dati dalla struttura commissariale per arrivare a 40mila vaccini al giorno nel mese di maggio – conclude Cirio – che è l’obiettivo che ci permetterà di coprire la nostra popolazione in pochi mesi”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Maltempo: aria dai Balcani, freddo e neve dai 400 metri
Minime in città a 1-2 gradi, sul Monte Rosa termometro a -27,7
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 aprile 2021
16:19
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ancora giorni freddi in Piemonte.
Dopo le gelate del 7 e 8 aprile, neve tra i 600 e gli 800 metri, da questa sera a sabato mattina, ma la quota potrà scendere fino a 400 metri nel Cuneese.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Le precipitazioni dovrebbero riguardare soprattutto la fascia pedemontana e montana del Torinese e del Cuneese. Sono le conseguenze della depressione che si estende dai Balcani al Mediterraneo – spiega Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale) convogliando correnti umide e fredde.
La temperatura massima di oggi a Torino è stata inferiore ai 12 gradi in centro città, domani è prevista una minima di 5, sabato di 2, la stessa attesa ad Asti e Novara, mentre ad Alessandria, Cuneo e Vercelli dovrebbe avvicinarsi ancora di più allo zero. Termometro sottozero oggi sulle colline di Mombarcaro (Cuneo), -0,2; freddo pungente in montagna: -10,9 a Entracque (Cuneo), -12,3 a Giaglione (Torino), -10,7 a Bognanco (VCO), -16,3 a Formazza (VCO). Sul Monte Rosa, termometro a -27,7 gradi ai 4.560 metri di altitudine della Capanna Margherita.
Sabato le previsioni meteo di Arpa indicano una giornata più soleggiata, ma con isolate nevicate al mattino sulle Alpi Marittime; domenica il tempo tornerà variabile, sono previste “deboli precipitazioni sparse dal pomeriggio sui settori occidentale e meridionale”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Stellantis: incontro con i sindacati su fabbriche Italia
Confronto a Torino, ‘no a tagli occupazione e linee produttive’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 aprile 2021
16:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ iniziato a Torino l’incontro tra Stellantis e i sindacati metalmeccanici sulle fabbriche italiane.La delegazione dell’azienda è guidata da Davide Mele, deputy regione Enlarged Europe e Pietro De Biasi, responsabile delle relazioni industriali.
L’incontro è stato chiesto dai sindacati che temono interventi unilaterali dell’azienda per ridurre i maggiori costi delle fabbriche italiane rispetto a quelle francesi.
In particolare a Melfi sarebbe prevista la cancellazione di una delle due linee produttive. I sindacati vogliono l’apertura di un confronto costante con l’azienda.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Icardi dona a Figliuolo copia penna Pavese
‘Spero serva firmare ordinanze per vincere pandemia’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 aprile 2021
16:15
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una riproduzione della penna di Cesare Pavese in serie limitata è stata donata questa mattina al generale Francesco Paolo Figliuolo dall’assessore alla Sanità del Piemonte, Luigi Icardi. L’auspicio è che il commissario straordinario per l’emergenza Covid-19, ha detto Icardi, possa usarla per firmare “le ordinanze per vincere la pandemia”, e soprattutto “molte nuove forniture di vaccini per tutto il Paese”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il dono è stato fatto durante la visita al centro vaccinale della Ferrero di Alba, alla presenza del capo della Protezione civile nazionale, Fabrizio Curcio, e del presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio.
Icardi, ex sindaco di Santo Stefano Belbo, il paese natale di Pavese, e presidente della Fondazione intitolata allo scrittore, ha poi sottolineato come, oltre ai vaccini, sia importante anche lo spirito di squadra espresso dal territorio nella lotta contro il virus. Il riferimento è ai centri vaccinali che stanno sorgendo in tutto il Piemonte grazie al coinvolgimento di sindaci, volontari e imprese private.
“Con il coordinamento del generale Figliuolo – ha dichiarato Icardi – la campagna di vaccinazione nazionale ha senza dubbio cambiato passo. Ora occorre che anche l’Europa si metta al passo mantenendo gli impegni nelle forniture dei vaccini”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Stellantis: Appendino, su Italia per ora solo silenzio
Sindaca a Draghi,Torino luogo naturale da cui far ripartire auto
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 aprile 2021
16:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Torino è il luogo naturale da cui deve ripartire il rilancio della filiera automobilistica italiana”. Lo scrive la sindaca Chiara Appendino, che in una lettera al premier Draghi e al ministro Giorgetti, chiede di “prevedere l’utilizzo di parte delle risorse del Recovery Plan per permettere alla mia Città di continuare il suo percorso.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ la storia della mia Città che lo chiede”, aggiunge la prima cittadina che cita una recente intervista a Le Figaro sui piani di Stellantis per fare della Francia la nazione dell’auto mentre, “per quanto riguarda l’Italia e la città che ho l’onore di rappresentare, per il momento solo silenzio”.
“Torino merita di essere tutelata sia dal punto di vista dell’occupazione che dal punto di vista del suo innegabile ruolo di punto di riferimento mondiale del settore dell’auto”, aggiunge Appendino nella lettera al premier Draghi e al ministro Giorgetti.
“Torino in questi anni ha dimostrato la volontà d continuare ad essere protagonista proprio dei temi evidenziati – sottolinea la prima cittadina – Ne sono tangibile testimonianza i progetti nati e sviluppatisi nel territorio negli ultimi anni dal Competence Center all’Intelligenza Artificiale, dalla Casa delle Tecnologie Emergenti alla grande attenzione per la mobilità elettrica e per la guida autonoma”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid -118 ricoverati, 1.264 positivi
Guariti +2.155, 26 morti, 6mila positivi in meno in 7 giorni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 aprile 2021
17:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
C’è un calo di 118 ricoverati Covid in Piemonte, nel dato odierno dell’Unità di crisi della Regione: invariato il numero, 311, dei pazienti in terapia intensiva, la diminuzione è tutta negli altri reparti, dove dal 6 aprile a oggi si è passati da 3.882 malati a 3.312. I morti sono 26, i casi positivi 1.264 con una quota del 5,9% rispetto ai 21.579 tamponi processati (11.336 antigenici); la quota degli asintomatici è del 42,2%.

Le persone in isolamento domiciliare sono 20.718, i guariti +2.155, gli attualmente positivi 24.341, con un calo di 6.052 in una settimana.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cairo “Dal Pino manager brillante, ha operato bene”
“E’ una persona seria, i fondi sono un’idea ancora attuale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
18:20
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Quando Paolo Dal Pino venne proposto nel gennaio dello scorso anno, io non lo votai e glielo dissi, spiegandogli che lo stimavo ma non condividevo il metodo della candidatura.
Gli annunciai anche che avrebbe avuto problemi con chi lo proponeva, certo non con me”. Poco più di un anno dopo, il parere di Urbano Cairo, presidente del Torino e di Rcs, è positivo sul n.1 della Lega serie A.
“Dal Pino ha operato bene – spiega -, ha avuto l’idea brillante di immaginare l’operazione con i fondi. E’ un’idea attuale che io spero possa essere ripresa a breve. Un’operazione, peraltro, che tutte e 20 le società hanno votato più volte, all’unanimità. Quindi è evidente – prosegue Cairo – che la mia valutazione su Dal Pino è positiva, e infatti l’ho votato all’ultima tornata elettorale. Ha cercato di gestire in maniera molto intelligente le situazioni, anche di conflitto, che ci potevano essere in Lega. E’ una persona seria, per bene – conclude – che ha fatto un gran lavoro, impegnandosi moltissimo, per spirito di servizio e di passione”.   CALCIO

Politica tutte le notizie Tutta l'informazione politica dettagliata è qui! SEGUILA!
Aggiornamenti, Notizie, Politica, Ultim'ora

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 52 minuti

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 21:18 DI MERCOLEDÌ 14 APRILE 2021

ALLE 05:48 DI VENERDÌ 16 APRILE 2021

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE

Erdogan: “Le parole di Draghi totale maleducazione, danneggiate le relazioni”
“Prima di dire una cosa del genere a Tayyip Erdogan devi conoscere la tua storia, ma abbiamo visto che non la conosci. Sei una persona che è stata nominata, non eletta”, ha detto il presidente turco
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
ISTANBUL
14 aprile 2021
21:18
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Prima di dire una cosa del genere a Tayyip Erdogan devi conoscere la tua storia, ma abbiamo visto che non la conosci. Sei una persona che è stata nominata, non eletta”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Lo ha detto il presidente turco Erdogan, rispondendo alle parole di Mario Draghi, in un discorso ad un gruppo di giovani nella biblioteca del suo palazzo presidenziale di Ankara e parlando anche di “totale impertinenza” rispetto alle affermazioni del premier. Con le sue affermazioni, “Draghi ha purtroppo danneggiato” lo sviluppo delle “relazioni Turchia-Italia”, ha aggiunto Erdogan secondo quanto riferito dall’agenzia Anadolu e dalla tv di Stato turca.
“La dichiarazione del presidente del Consiglio italiano è stata una totale maleducazione, una totale maleducazione”, ha ripetuto il presidente Erdogan, citato da Anadolu, replicando al premier Mario Draghi, che una settimana fa lo aveva definito “dittatore”.
“Erdogan si colloca da sempre agli antipodi rispetto al concetto di democrazia. Nonostante ciò, si permette di impartire lezioni a Mario Draghi. Dimentica che il nostro premier ha ricevuto la fiducia dal Parlamento, massima espressione della sovranità popolare e quindi della democrazia”. Lo sottolinea in una nota, l’europarlamentare del Partito Democratico Pina Picierno.
“Oggi più che mai sto con il presidente Draghi, la democrazia, la libertà, l’Occidente. #Erdogan”. Lo scrive in un tweet il leader della Lega Matteo Salvini.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Che il sig. Erdogan, che arresta i parlamentari dell’opposizione, bombarda i villaggi curdi, voglia dare lezioni di stile ed educazione al presidente del consiglio italiano è davvero esilarante”. Lo afferma il segretario nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni.
“Inaccettabili le dichiarazioni di Erdogan. Le sue continue provocazioni stanno danneggiando le relazioni tra l’Unione europea e la Turchia. Draghi ha semplicemente detto la verità a chi non ha mai smesso di reprimere le libertà nel suo Paese”. Lo dichiara il deputato di Italia Viva Gennaro Migliore, capogruppo in Commissione Esteri.   MONDO

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE

Csm: eletta un’altra donna, mai così tante
E’ Maria Tiziana Balduini,candidata da Magistratura Indipendente
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
19:40
AGGIORNATO ALLE
21:18
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Per la prima volta in 60 anni le donne sfiorano la parità al Consiglio superiore della magistratura: le consigliere togate sono 7, solo due in meno dei loro colleghi uomini, e sinora non erano mai state così tante.
Il record è stato raggiunto con l’elezione di una nuova consigliera, Maria Tiziana Balduini, presidente di sezione al Tribunale di Roma, che con 2086 voti ha avuto la meglio sugli altri 3 candidati: Luca Minniti, giudice a Firenze , Mario Cigna, presidente di sezione al tribunale di Lecce e Marco D’Orazi, giudice a Bologna.
Con questo risultato, Magistratura Indipendente la corrente delle toghe più moderate che aveva candidato Balduini, diventa il secondo gruppo per rappresentanti (ne ha 4) al Csm.
Le elezioni suppletive erano stata indette per sostituire Marco Mancinetti, l’ultimo dei consiglieri del Csm che si è dimesso per le chat con Luca Palamara, l’ex presidente dell’Anm condannato dalla Sezione disciplinare alla rimozione dall’ordine giudiziario.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: Toti, oggi in Liguria vaccinate 16mila persone
In sicurezza fasce più a rischio per poter ripartire
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
14 aprile 2021
19:42
AGGIORNATO ALLE
21:20
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Oggi in Liguria abbiamo vaccinato più di 16 mila persone. La nostra campagna, grazie allo sforzo eccezionale di sanità pubblica, privata e farmacie, ha avuto una rapida accelerata, superando di molto le somministrazioni richieste dal Commissario per l’emergenza generale Figliuolo.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Ormai siamo vicinissimi alla soglia del 90% di vaccini fatti su quelli consegnati, nella nostra regione il 19,94% della popolazione ha ricevuto la prima dose, l’8,01% ha completato il ciclo, contro una media nazionale rispettivamente del 15,80% e 6,70%. Numeri incoraggianti che si riflettono anche sui dati della diffusione del virus: l’incidenza continua a calare e oggi anche le ospedalizzazioni, con 28 pazienti in meno ricoverati negli ospedali liguri. Questo proprio perché vaccinare gli anziani e le persone più fragili è stata fin da subito la nostra priorità: mettiamo al sicuro tutti loro, abbassiamo ricoveri e mortalità, chiudiamo i reparti Covid e finalmente permettiamo all’Italia di ripartire”. Così il presidente della Regione Liguria e assessore alla Sanità Giovanni Toti fa il punto sull’emergenza Covid-19 in Liguria.
In particolare, in 24 ore in Liguria sono state somministrate 16.564 dosi, di cui 14.073 di vaccini ‘freeze’ Pfizer o Moderna (a mRNA) e 2.491 di vaccino Astrazeneca alle persone con età tra 70 e 79 anni. Cala l’incidenza del Covid su tutto il territorio: rispetto alla soglia di 250 casi ogni 100mila abitanti, sopra la quale il governo richiede l’adozione di ulteriori misure restrittive, la media ligure è di 161 casi, mentre nelle province l’incidenza è di 189 casi su 100mila abitanti nel Savonese, 128 casi nello Spezzino, 221 casi nell’Imperiese e 132 casi nell’area metropolitana di Genova.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Alitalia, Giorgetti: ‘Ita proficua o altra soluzione’
Il ministro dello sviluppo economico Giorgetti: ‘Dovremo immaginare qualche altra soluzione, innanzitutto di emergenza’
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
14:42
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“La nuova compagnia” di Alitalia, cioè Ita, “nascerà se avrà la possibilità di operare in modo proficuo, altrimenti, lo ribadisco, secondo me dovremo immaginare qualche altra soluzione, innanzitutto di emergenza”, ha detto il ministro dello sviluppo economico Giancarlo Giorgetti rispondendo in audizione alla Camera, puntualizzando che la “competenza del Mise è solo sull’amministrazione straordinaria, mentre è il Mef che si occupa del nuovo vettore”.
“Le trattative sono in corso, sono in corso anche in queste ore e in questi giorni. L’obiettivo, per quanto riguarda il Governo, è provare a individuare un nuovo vettore di proprietà statale che sappia giocare da un lato ruolo di soddisfacimento degli interessi nazionali per il trasporto aereo, ma anche che abbia un equilibrio economico aziendale già molto difficile in condizioni normali, figuriamoci in questo momento, con le previsioni” di ripresa del traffico “alquanto aleatorie”, ha detto Giorgetti.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Inoltre, ha evidenziato il ministro, i “viaggi business probabilmente potrebbero essere impattati dalle nuove modalità di meeting, probabilmente ci sarà un effetto spiazzamento”.
Sul “diverso trattamento riservato dall’Europa nei confronti di Alitalia”, c’è un aspetto formale, cioè “noi partiamo da una condizione giuridica e giuridicamente purtroppo diversa da altri paesi, Alitalia è in amministrazione straordinaria, mentre altri non lo sono – ha spiegato Giorgetti -; inoltre altri vettori sono partecipati dallo Stato”. E poi “c’è un aspetto sostanziale, in cui a noi vengono puntualmente e rigorosamente verificati anche l’entità dei ristori legati all’impatto della pandemia sul trasporto aereo, mentre per altre compagnie sono concesse le possibilità di finanziamento”. “Proprio ieri ci sono state due sentenze del tribunale Ue, su Finnair e Sas, che hanno ribadito la legittimità alle compagnie in bonis di questi tipi di aiuto. Paradossalmente se Alitalia fosse stata in bonis avrebbe potuto ricevere miliardi e miliardi”, ha aggiunto.
“L’Europa ha cambiato rotta sul modo di affrontare nell’insieme la crisi, dovrebbe fare lo stesso sui singoli dossier – ha detto il ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, Andrea Orlando, a Rainews, parlando anche del dossier Alitalia -. E’ vero che c’è un tema di regole, ma queste regole si stanno applicando nel pieno di una pandemia quando il mercato del volo è sostanzialmente fermo e tutte le compagnie sono a terra. Gestire in modo burocratico questa partita, senza tener conto di tali condizioni, credo sia un errore”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Indennizzi, tasse, affitti, 40 miliardi per i nuovi aiuti
Primo giro tavolo in Cdm ma ok a extradeficit slitta con il Def
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
11:18
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Un doppio intervento sui cali di fatturato e sui costi fissi. E nuovo sostegno alla liquidità dopo che gli strumenti messi in campo in piena emergenza hanno garantito la sopravvivenza delle imprese nell’anno della pandemia. Il governo è pronto a varare il maxi-scostamento per la nuova tornata di aiuti anti-Covid tutta concentrata sulle attività produttive: sulla cifra, 40 miliardi proposti dal ministro dell’Economia Daniele Franco ai colleghi di governo, si registra una buona intesa ma non è escluso che all’ultimo si possa salire ancora un po’, a circa 43 miliardi.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Per il via libera, infatti bisognerà aspettare un altro Consiglio dei ministri, oggi, che sarà chiamato ad approvare anche il Documento di economia e finanza.
Proprio le ultime limature del Def, con il complesso incastro con il Recovery Plan, sarebbe uno dei motivi che ha fatto slittare l’approvazione dell’intero pacchetto che sarà presentato insieme alle Camere e votato – compresa l’autorizzazione al ricorso all’extradeficit per 2,5 punti di Pil – martedì 22 aprile. Perché il nuovo decreto per le imprese – o decreto Sostegni bis – veda la luce, però, servirà qualche giorno in più e l’orizzonte al momento è l’ultima settimana di aprile, al massimo i primi giorni di maggio.
Intanto nel Consiglio dei ministri di mercoledì c’è stato un lungo confronto su come utilizzare le risorse – che andranno anche ad alimentare il nuovo fondo complementare al Recovery, da circa 30 miliardi da qui al 2026, chiamato a finanziare i progetti esclusi dal piano. Il ministro dello Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti, come il suo predecessore Stefano Patuanelli, ora all’Agricoltura, spinge perché siano prorogati gli strumenti a sostegno della liquidità a partire dal Fondo di Garanzia delle Pmi che “ha permesso di erogare quasi 150 miliardi alle imprese con la garanzia dello Stato”. Altro nodo quello della durata dei prestiti garantiti, che si vorrebbe portare da 6 a 15 anni, oltre al prolungamento fino alla fine dell’anno anche delle moratorie sui prestiti.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Sul pacchetto per la liquidità premono tutti i partiti ma serve il via libera di Bruxelles, all’interno del Temporary Framework che ha allentato le regole sugli aiuti di Stato.
La parte più consistente delle risorse dovrebbe comunque andare ai contributi a fondo perduto, visto che questa volta non c’è necessità di finanziare le misure a protezione del lavoro. Potrebbe entrare qualche misura di sostegno, anche ai contratti a termine, ma c’è una riflessione in corso visti “i tanti incentivi” alle assunzioni già in vigore per il 2021 che ancora, visto il perdurare delle chiusure anti-contagio, non hanno potuto dispiegare i loro effetti. La nuova piattaforma messa a punto da Agenzia delle Entrate con Sogei ha già consentito di inviare nei primi dieci giorni bonifici per quasi 2 miliardi a 600mila partite Iva. E la tempestività sarebbe una delle caratteristiche dell’intervento che si vorrebbe mantenere.
Erogare i contributi con gli stessi criteri, però, non consentirebbe di “mirare” i fondi laddove c’è più bisogno, per questo ancora non ci sarebbero decisioni definitive. Di sicuro si vuole arrivare a coprire anche le chiusure di marzo e aprile, confidando su maggio come mese delle riaperture. L’altra idea che si sta esplorando, ma che avrebbe tempi più lunghi, sarebbe quella di un sistema di acconto e saldo che consenta di guardare non solo al fatturato ma ai dati dei bilanci. Se lo schema venisse replicato tale e quale, senza cambiare platea o percentuali, servirebbero per i soli ristori circa 20-22 miliardi.
Ma tutta la maggioranza è concentrata a intervenire anche sui costi fissi, indirizzando parte delle risorse “alla sospensione o all’annullamento di alcune tasse. Si sta lavorando sulla Tari, sull’Imu, sulla Tosap”, ha spiegato in radio il sottosegretario al Mef Claudio Durigon, chiarendo però che al momento è tutto aperto e che per il decreto serviranno ancora un paio di settimane. La questione dei tributi locali, peraltro, è al centro dell’attività del Senato, chiamato a utilizzare i 550 milioni a disposizione per integrare il decreto Sostegni 1. Tra le misure allo studio per il nuovo provvedimento il rinnovo del credito di imposta per gli affitti, accompagnato da misure anche per i proprietari, e un nuovo intervento sugli oneri di sistema delle bollette.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Figliuolo, l’Italia unita esce dalla pandemia
Generale visita hub Primo Reggimento Carabinieri Piemonte
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
MONCALIERI (TORINO)
15 aprile 2021
10:22
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Questa è l’Italia unita: l’Arma dei Carabinieri insieme a istituzioni locali, Asl e Regioni; è questo il senso del piano vaccinale. L’Italia unita esce da questa pandemia”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Così il generale Francesco Paolo Figliuolo, che questa mattina ha visitato il Centro Vaccinale del Primo Reggimento Carabinieri “Piemonte”, a Moncalieri (Torino).
“Qui ci sono otto linee vaccinali che funzionano a pieno regime, con i nostri cittadini in fila per vaccinarsi dalle 7 di mattina. In un ambiente confortevole e organizzato alla perfezione”.
Allestito dallo scorso 11 febbraio, l’hub vaccinale del Primo Reggimento Carabinieri Piemonte è dotato di otto stalli in grado di vaccinare otto persone l’ora ciascuno. Ad accogliere il generale Figliuolo, c’erano anche il comandante della Legione Carabinieri Piemonte, generale Aldo Iacobelli, e il comandante del Primo Reggimento Carabinieri Piemonte, colonnello Stefano Fernando Russo. Presente anche il governatore del Piemonte, Alberto Cirio.
Dopo la visita Figliuolo è partito alla volta di Alba (Cuneo), per visitare il Centro Vaccinale allestito dalla Fondazione Ferrero, e poi sarà a Novara, al Punto vaccinale del Centro di ricerche Ipazia.   PIEMONTE

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE

Bankitalia: debito ancora record, a febbraio 2.643 mld
Aumento dovuto a incremento disponibilità liquide del Tesoro
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
10:30
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Nel mese di febbraio il debito pubblico italiano è salito ancora, toccando l’ennesimo record.
L’aumento segnalato da Bankitalia è di 36,9 miliardi rispetto al mese precedente, tale da portare il debito complessivo delle amministrazioni pubbliche a 2.643,8 miliardi.

L’aumento è dovuto principalmente all’incremento delle disponibilità liquide del Tesoro (27,8 miliardi, a 102,9). Vi ha inoltre contribuito il fabbisogno (9,2 miliardi), mentre l’effetto di scarti e premi all’emissione e al rimborso, della rivalutazione dei titoli indicizzati all’inflazione e della variazione dei tassi di cambio ha ridotto il debito per 0,2 miliardi.   ECONOMIA

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE

Appalto ospedale Taranto, indagato capo di gabinetto Regione
Notificata una proroga delle indagini anche al dg Asset
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
BARI
15 aprile 2021
10:30
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
La Procura di Bari ha in corso una indagine su presunte illegittimità nelle procedure di appalto del nuovo ospedale San Cataldo di Taranto. Nell’inchiesta risultano indagati il capo di gabinetto della Regione Puglia, Claudio Stefanazzi, e il direttore generale dell’agenzia regionale Asset, Elio Sannicandro.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Ne danno notizia La Gazzetta del Mezzogiorno e l’edizione locale di Repubblica. Nei confronti dei due indagati sono ipotizzati, a vario titolo, i reati di concorso in abuso d’ufficio, turbativa d’asta, turbata libertà di scelta del contraente e falso materiale. L’inchiesta della Guardia di Finanza è coordinata dal procuratore aggiunto Alessio Coccioli con il sostituto Michele Ruggiero.
L’iscrizione nel registro degli indagati risale a un anno fa ma, stando alla contestazione riportata nell’avviso di proroga delle indagini che è stato notificato ieri, i reati portano la data del 26 novembre 2018. A quanto si apprende si tratterebbe della data della lettera trasmessa dalla Regione a Invitalia, che ha gestito la gara, per comunicare che Sannicandro sarebbe stato il componente della commissione di valutazione delle offerte tecniche per conto dell’ente regionale, e la lettera è firmata da Stefanazzi.
L’appalto è stato anche al centro di un contenzioso dinanzi alla giustizia amministrativa, conclusosi nel giugno 2020 con una sentenza del Consiglio di Stato che ha confermato l’aggiudicazione al raggruppamento di imprese capeggiato dalla barese Debar.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Nel Comasco giustificazione per chi entra a scuola in anticipo
Circolare contro assembramenti in cortile al Romagnosi di Erba
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
15 aprile 2021
10:37
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
In tempo di Covid chi arriva a scuola troppo presto deve portare la giustificazione: succede all’istituto Romagnosi di Erba, nel Comasco, dove la dirigente Antonia Licini ha firmato una circolare per evitare assembramenti in cortile prima che suoni la campanella. Lo riporta la Provincia di Como spiegando che l’ingresso degli studenti è scaglionato.
Parte entra alle 8 e parte alle 10. Ma molti ragazzi che devono entrare alle 10 arrivano a scuola in anticipo, anche, e forse soprattutto, per fare due chiacchiere con gli amici.
Da qui l’invito a non arrivare “a scuola troppo presto”. Per entrare prima delle 9,50 serve la giustificazione, ovvero una mail dei genitori che attesti che l’unico bus o treno per la scuola arriva con largo anticipo sull’orario delle lezioni. E lo stesso vale per chi si vuole fermare a fine lezioni, serve una giustificazione che indichi che treno o bus partono almeno mezz’ora dopo l’ultima campanella.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Bankitalia: debito ancora record, a febbraio 2.643 miliardi
Aumento dovuto a incremento disponibilità liquide del Tesoro
(2)
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
10:43
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Nel mese di febbraio il debito pubblico italiano è salito ancora, toccando l’ennesimo record. L’aumento segnalato da Bankitalia è di 36,9 miliardi rispetto al mese precedente, tale da portare il debito complessivo delle amministrazioni pubbliche a 2.643,8 miliardi. L’aumento è dovuto principalmente all’incremento delle disponibilità liquide del Tesoro (27,8 miliardi, a 102,9).
Vi ha inoltre contribuito il fabbisogno (9,2 miliardi), mentre l’effetto di scarti e premi all’emissione e al rimborso, della rivalutazione dei titoli indicizzati all’inflazione e della variazione dei tassi di cambio ha ridotto il debito per 0,2 miliardi.
-A febbraio le entrate tributarie contabilizzate nel bilancio dello Stato sono state pari a 29,2 miliardi, in calo del 7,6 per cento (2,4 miliardi) rispetto allo stesso mese del 2020. Lo rende noto Banca d’Italia nella pubblicazione sulla Finanza pubblica. Nel primo bimestre dell’anno, viene specificato, le entrate tributarie sono state pari a 65,8 miliardi, in calo del 2,5 per cento (1,7 miliardi) rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Giornata ricerca:Casellati,da investimenti dipende benessere
Orgogliosi ricercatori che portano genio italiano nel mondo
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
10:49
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Siamo orgogliosi dei nostri ricercatori che portano il genio italiano nel mondo. Come ci ha insegnato la pandemia, dalla collaborazione e dagli investimenti in campo scientifico dipendono il nostro benessere e la nostra economia”.
Lo scrive sui social il presidente del Senato, Elisabetta Casellati in occasione della Giornata della ricerca italiana nel mondo.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: Veneto, 7% popolazione ha effettuato richiamo
Oltre 1,2 mln dosi, pari all’87,7% delle forniture
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
VENEZIA
15 aprile 2021
10:51
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il Veneto ha raggiunto il 7% di immunizzazione della popolazione, con 343.552 persone che hanno completato il richiamo. Lo evidenzia il bollettino regionale, aggiornato alla mezzanotte.

Il totale delle dosi somministrate è di 1.223.617, pari all’87,7% delle forniture disponibili; le prime dosi sono 880.065, pari al 18% della popolazione. L’86% degli Over 80 ha ricevuto almeno una dose di vaccino.
Nella giornata di ieri sono state effettuate 16.356 iniezioni, di cui 9.730 prime dosi e 6.626 richiami.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Inps: istruzioni Reddito emergenza, fino a 840 euro
Per famiglia 5 persone con un disabile. Domande entro 30 aprile
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
10:59
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Arrivano le istruzioni dettagliate dell’Inps sulla richiesta del Reddito di emergenza: l’Istituto ha pubblicato la circolare sulla misura prevista dal decreto Sostegni che prevede il riconoscimento di tre mensilità (marzo, aprile e maggio) per le famiglie in condizioni di difficoltà a causa dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, in possesso dei requisiti di residenza, economici, patrimoniali e reddituali previsti dalla legge. Le domande potevano essere presentate dal 7 aprile e potranno essere inviate solo per via telematica fino al 30 aprile.
La misura è pari a 400 euro per ogni mensilità prevista nel caso di unico componente, importo aumentato secondo una scala di equivalenza di 0,4 per ogni componente maggiorenne e di 0,2 per ogni minore fino a un massimo di 2 (800 euro) a meno che non ci siano disabili.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
In quel caso la scala di equivalenza arriva a 2,1 con 840 euro, Il decreto Sostegni ha individuato a una nuova categoria di beneficiari rispetto a quelli previsti dai decreti precedenti (Rilancio e Agosto), ossia coloro che hanno terminato tra il 1° luglio 2020 e il 28 febbraio 2021 di percepire la Naspi e la Discoll e sono in possesso dei requisiti previsti dalla legge. In questa ipotesi, il destinatario del Rem non è più il nucleo familiare nel suo complesso, ma il singolo beneficiario.
Nel caso in cui nel nucleo familiare siano presenti uno o più soggetti che hanno terminato di percepire la Naspi o la Discoll tra il 1° luglio 2020 e il 28 febbraio 2021 la domanda deve essere presentata da uno dei medesimi soggetti.
Per ottenere il Rem la famiglia deve avere un valore del reddito familiare, nel mese di febbraio 2021, inferiore alla soglia corrispondente all’ammontare del beneficio. In caso di canone di locazione dichiarato in DSU (Dichiarazione sostitutiva unica), tale soglia è incrementata di un dodicesimo dell’ammontare annuo del canone stesso.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Confcommercio: economia migliora, ma situazione ancora grave
Difficile raggiungere quest’anno una crescita superiore al 4%
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
12:44
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“A tredici mesi dall’inizio della crisi sanitaria le condizioni economiche dell’Italia permangono gravi, ma in progressivo miglioramento. Le difficoltà nel contenere l’epidemia, problema non solo italiano, continuano a procrastinare l’avvio di una fase di controllata e ragionevole ripresa”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Lo afferma Confcommercio nella congiuntura di aprile in cui si sottolinea che l’indicatore dei consumi ICC segnala a marzo il ritorno, dopo più di un anno, in territorio positivo con una crescita del 20,6% nel confronto annuo che, comunque, “appare largamente insufficiente a compensare le perdite dei consumi patite un anno fa”.
“In altre parole, – sottolinea l’associazione – il livello della spesa reale a marzo 2021 è ancora inferiore a quello di marzo 2019 del 19%. L’apparente recupero ha, inoltre, interessato quasi esclusivamente i beni, mentre per i servizi la situazione si configura sostanzialmente come il raggiungimento di una soglia minima oltre la quale è praticamente impossibile scendere”.
Per il Pil, Confcommercio prevede ad aprile un aumento molto contenuto dello 0,2% su marzo. Su base annua, la variazione è del +22,1%. “Nonostante questa confortante valutazione, il rischio di non raggiungere una crescita superiore al 4% nell’intero 2021 si fa più concreta”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Conte torna a far lezione, online, a Firenze il 19 aprile
Ex premier professore di diritto privato a università Firenze
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
FIRENZE
15 aprile 2021
11:20
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
‘Introduzione al contratto: autonomia privata e regolazione del mercato’: questa la lezione che Giuseppe Conte, professore ordinario di diritto privato all’Università di Firenze, terrà online il 19 aprile prossimo all’Ateneo fiorentino. La notizia è stata pubblicata oggi dalla Nazione.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
L’ex premier, secondo quanto appreso, terrà la lezione nell’ambito del corso di diritto privato del collega Vincenzo Putortì. Per Conte sarà un ‘ritorno’, seppur virtuale, in aula dopo la lectio magistralis del 26 febbraio scorso intitolata ‘Tutela della salute e salvaguardia della economia: lezioni dalla pandemia’. Da quanto appreso oggi Conte terrà altre lezioni il cui calendario non sarebbe ancora noto.
L’aspettativa di Conte dall’Università si è conclusa automaticamente quando ha lasciato l’incarico di premier.
Riscatterebbe nel momento in cui assumesse l’incarico alla guida di un partito, come aveva già spiegato il rettore di Firenze Luigi Dei il 26 febbraio: se Conte diventasse “segretario o presidente di un partito che ha rappresentanti in Parlamento, c’è una legge, la 382 dell’80, che lo rimanda in aspettativa obbligatoria, quindi non vedo il problema. È un’aspettativa automatica” aveva spiegato ai giornalisti che gli chiedevano di un’eventuale problema di conflitto di interessi tra il ruolo di Conte come docente di diritto privato e un suo eventuale impegno politico nel M5s.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Marche, in un giorno 326 casi, 62 con sintomi
Numero più alto nel Maceratese (92). Altri 41 da test antigenici
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
ANCONA
15 aprile 2021
11:29
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Nelle ultime 24ore 326 positivi rilevati nelle Marche tra 2.371 nuove diagnosi (13,7%). Lo fa sapere il Servizio Sanità della Regione.
Testati “4.772 tamponi: 2.371 nel percorso nuove diagnosi (603 nello screening con percorso Antigenico) e 2401 nel percorso guariti. Sono 92 i casi in provincia di Macerata, 87 in quella di Pesaro Urbino 76 nell’Anconetano, 31 in provincia di Ascoli Piceno, 24 nel Fermano, 16 da fuori regione. Nel Percorso Antigenico sui 603 test, 41 casi (da sottoporre a tampone molecolare), il rapporto positivi/testati è del 7%.
Tra i contagiati emersi dai tamponi molecolari sono 62 le persone sintomatiche. I casi comprendono contatti in setting domestico (80), contatti stretti di casi positivi (107), in setting lavorativo (9), in setting assistenziale (2), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (3), screening percorso sanitario (1) e 1 caso da fuori regione. Per altri 61 casi sono ancora in corso le indagini epidemiologiche.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Consegnati fino ad oggi 17 milioni di vaccini alle regioni, fatti quasi 14 milioni
Il commissario straordinario per l’emergenza Figliuolo: “L’organizzazione c’è, la macchina è stata messa a punto”
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
20:54
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Entro giugno tutti gli over 60 dovranno aver ricevuto almeno una dose di vaccino. Con oltre 14 milioni di somministrazioni e più di 4 milioni di italiani immunizzati anche con il richiamo, il ministro della Salute Roberto Speranza indica il nuovo obiettivo del governo, auspica chiarezza su Johnson & Johnson il più presto possibile e ribadisce: “solo vaccinando decine di milioni di italiani riconquisteremo le nostre libertà e sarà possibile una duratura ripresa economica”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
E proprio la percentuale di somministrazione dei vaccini potrebbe essere uno dei nuovi parametri che potrebbe entrare nel nuovo decreto per determinare il livello di rischio dei singoli territori e, di conseguenza, le riaperture: le Regioni e l’Istituto superiore di Sanità lavorano ad un’ipotesi che prevede un tasso di copertura del 70% per over 80 e fragili, dunque l’immunità di gregge per questa fascia d’età. Nonostante lo stop delle autorità Usa e la diffidenza verso Astrazeneca, il governo continua ad ostentare fiducia e si dice convinto che la campagna vaccinale non subirà ulteriori rallentamenti, forte anche dei 7 milioni di dosi in più per l’Italia che Pfizer anticiperà dal quarto al secondo trimestre, dunque entro giugno, come annunciato dalla presidente della Commissione Ue Ursula Von der Leyen e confermato in un’intervista al Corriere e altri 3 giornali europei dall’Ad dell’azienda americana.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“In questo trimestre consegneremo 250 milioni di dosi all’Europa” dice Albert Bourla rivelando anche uno studio su 46mila persone in base al quale al momento il siero di Pfizer “risulta sicuro anche sulle varianti”. Si va avanti, dunque.
“L’organizzazione c’è, la macchina è stata messa a punto e con le dosi in arrivo sono sicuro che porteremo a casa gli obiettivi e riusciremo a riaprire il paese”, afferma il Commissario per l’emergenza Francesco Figliuolo che sta proseguendo il suo tour per l’Italia per verificare la situazione delle diverse regioni. Dopo un paio di giorni, le somministrazioni sono tornate sopra le 300mila in 24 ore e l’input dato dal generale è che si continui a viaggiare costantemente su questi ritmi, visto che già l’obiettivo delle 500mila vaccinazioni al giorno a metà aprile è saltato. L’altra indicazione non derogabile è quella che riguarda le categorie: prima si vaccinano gli over 80 e i fragili, poi i settantenni e i 60enni. “Vaccinare i più anziani è corretto perché consente di salvare vite umane. E tutte le regioni devono attenersi a queste indicazioni”, ripete Speranza nella sua informativa alla Camera indicando appunto l’obiettivo di giugno e dove però deve incassare l’annuncio della mozione di sfiducia da parte di Fratelli d’Italia. “Sono mesi che denunciamo la sua incompetenza e inadeguatezza” dice Giorgia Meloni.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Sono 17.130.760 le dosi totali di vaccino consegnate alle regioni, secondo il dato del sito ufficiale del Governo. A questa mattina, sono quasi 14 milioni le somministrazioni totali effettuate (13.927.650) delle quali poco meno di 10 milioni (9.788.805) di prime dosi (16,41% della popolazione) e 4.138.845 persone vaccinate anche con il richiamo (6,94%). In particolare 11.814.660 sono le dosi di Pfizer/BioNTech distribuite alle regioni, 1.320.400 Moderna, 3.995.700 AstraZeneca, mentre di J&J il contatore riporta zero, in quanto ancora ferme a Pratica di Mare.

“L’organizzazione c’è, la macchina è stata messa a punto. E con le dosi in arrivo sono sicuro che porteremo a casa gli obiettivi e riusciremo a riaprire il Paese”. Così il generale Francesco Paolo Figliuolo, commissario straordinario per l’emergenza Coronavirus, inaugurando ad Alba (Cuneo) il Centro Vaccinale allestito dalla Fondazione Ferrero.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Di Maio, Speranza ha il nostro supporto
Basta polemiche strumentali, bisogna lavorare in sinergia
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
11:33
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Bisogna lavorare in maniera sinergica, collaborando a tutti i livelli e tenendo bassi i toni. Il ministro Speranza sta facendo il massimo ed ha il nostro supporto.
No a polemiche strumentali che fanno male al Paese”. Così il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, prima dell’informativa urgente del ministro della Salute, Roberto Speranza.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Inps: bonus baby sitter per figlio in Dad o quarantena
Fino a 100 euro alla settimana
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
11:36
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
I lavoratori con figli di meno di 14 anni in Dad o quarantena possono chiedere il bonus baby sitter a meno che non siano già in congedo Covid o in smart working. Lo chiarisce l’Inps con una circolare pubblicata sulla misura prevista dal decreto di marzo contro la diffusione del contagio da Covid 19.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Gli eventi di sospensione didattica o di quarantena del figlio devono verificarsi tra il 1 gennaio e il 30 giugno 2021.
Il bonus non è compatibile negli stessi giorni con il lavoro agile, con il congedo Covid o con la sospensione dal lavoro ad esempio per cassa integrazione anche dell’altro genitore, Questo a meno che la persona non sia genitore anche di altri figli con meno di 14 anni avuti da altri soggetti che non hanno chiesto il bonus o il congedo previsto dal decreto. Si può invece chiedere il bonus baby sitter se si è in ferie o in congedo maternità.
Possono chiedere il bonus gli iscritti in via esclusiva alla Gestione separata, i lavoratori autonomi iscritti alle gestioni speciali dell’Inps; i lavoratori autonomi iscritti alle casse professionali autonome non gestite dall’Inps; il personale del comparto sicurezza, difesa e soccorso pubblico; i lavoratori dipendenti del settore sanitario, pubblico e privato accreditato purché siano medici; infermieri; tecnici di laboratorio biomedico; tecnici di radiologia medica; operatori sociosanitari. Possono chiederlo anche i medici di base e i pediatri di libera scelta che operano in convenzione con le ASL, gli ostetrici, i soccorritori, gli autisti, i medici e il personale sanitario addetto al servizio emergenza/urgenza 118, purché anch’essi operanti in regime di convenzione con le Asl.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Speranza: ‘Guardiamo con fiducia a nuova fase’
Informativa alla Camera del ministro della Salute: ‘Ho detto verità anche quando era scomoda’
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
21:53
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Voglio dare un messaggio di determinazione e fiducia: non sottovaluto le difficoltà ma ci sono le condizioni per guardare con fiducia alla fase che si sta aprendo. Finalmente ci sono le condizioni per raccogliere i primi concreti risultati del lavoro che svolgiamo da mesi grazie alle vaccinazioni.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Tra aprile e giugno riceveremo oltre il triplo delle dosi di vaccino”, ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza nell’informativa alla Camera ricordando di aver detto “la verità anche quando era scomoda”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
L’INFORMATIVA DI SPERANZA ALLA CAMERA:

“Nel secondo trimestre arriveranno 50 milioni di vaccini e Pfizer anticiperà alcuni milioni di dosi che per l’Italia significano circa 7 milioni. Prudenzialmente il commissario Figliuolo sta lavorando a 45 mln dosi di vaccini in arrivo entro giugno. Questo ci mette nelle condizioni di completare la vaccinazione nelle fasce piu a rischio. Vaccinare i più anziani è giusto e tutte le regioni devono attenersi a queste indicazioni”, ha aggiunto Speranza.
“Ci sono stati degli errori nelle negoziazioni europee ma fare da soli non sarebbe stato meglio. Comprare i vaccini insieme è stato giusto a livello europeo. Ora stiamo rafforzando la capacità italiana di produrre vaccini a partire da quello di Reithera”, ha spiegato poi il ministro nell’informativa alla Camera, sottolineando che serve però un’Europa “piu veloce e autorevole” ma – ha aggiunto – “no alla guerra di tutti contro tutti e fare meglio non significa fare da soli”.
“In questa lotta contro il tempo è fisiologico che dopo milioni di inoculazioni l’utilizzo di un vaccino possa essere rimodulato, e ciò è necessario per un principio di precauzione. AstraZeneca, come tutti gli altri, è efficace e sicuro e salva la vita delle persone, come dimostrano i risultati sul campo in Gb. Ci sono stati ritardi inaccettabili nelle consegne che ci servono”. “Su 32 milioni di vaccinazioni e 222 segnalazioni di eventi avversi per il vaccino di AstraZeneca – ha spiegato Speranza – ci sono 82 eventi avversi di cui 18 fatali: è un fenomeno molto ridotto che non va sottovalutato, mantenendo alta la vigilanza. Ed i cambi di rotta nelle indicazioni del vaccino fanno parte di questa attenzione”. In merito al vaccino J&J, “l’auspicio è che presto ci possano essere elementi di chiarezza che ci permettano di iniziare ad utilizzare un vaccino che sarà importante per la nostra campagna vaccinale, essendo monodose”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“L’ultimo monitoraggio dopo 4 settimane di misure severe, segnala che le terapie intensive sono ancora al 41% di occupazione: è un dato che dovrebbe far riflettere chi dice che abbiamo adottato misure troppo severe. Dobbiamo ascoltare il grido d’allarme dei medici che non possono essere lasciati solo in trincea. Dobbiamo essere tempestivi nelle chiusure quando serve e abbiamo il dovere di costruire una road map per l’allentamento delle misure sempre approvate all’unanimità dal Cdm”.
“Sulle terapie intensive dobbiamo ascoltare il grido di accorato allarme che ci viene dai nostri medici: non possiamo continuare a chiamarli eroi e poi fare il contrario di quello che ci chiedono, mettendoli in trincea da soli a combattere negli ospedali”, ha detto ancora il ministro Speranza ricordando che le terapie intensive sono ancora sopra la soglia del 40%.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“I tempi delle decisioni nel contrasto al virus sono determinanti: dobbiamo essere tempestivi nelle chiusure quando serve e non sbagliare tempi e modi delle riaperture per non vanificare i sacrifici fatti. Certo va data risposta alle preoccupazioni degli italiani e alla crescita delle nuove povertà, alle difficoltà di imprese e lavoratori ma non esistono risposte semplici e problemi complessi con un alto numero di variabili”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Fdi presenterà una mozione di sfiducia individuale nei confronti del ministro Speranza”, ha detto nell’Aula della Camera Galeazzo Bignami di Fdi dopo l’informativa urgente del ministro sulla situazione dei vaccini. “E’ il momento di assumersi le responsabilità”, ha ribadito. “Siamo davanti a un fallimento”, ha detto Bignami riferendosi alla campagna vaccinale. “La scelta di AstraZeneca e di cedere alla Ue l’opzione sui vaccini la ha fatta Speranza, e lo rivendica anche sul suo libro di cui nelle librerie non si trova traccia”, ha concluso.

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE

FI:Tajani,riaperture intelligenti,nostre proposte al governo
Parallelamente ai vaccini. Bene Figliuolo anche verso Campania
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
11:37
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Questa mattina abbiamo inviato a Palazzo Chigi e ai nostri ministri le nostre proposte, affinché le usino nei dibattiti che avranno per sostenerle. Sono proposte che guardano alla riapertura delle attività economiche nel nostro Paese.
Una riapertura intelligente, che non può prescindere dal piano vaccini”. L’ha detto il coordinatore nazionale di Forza Italia, Antonio Tajani nella conferenza stampa sul piano di FI per le riaperture. E ha aggiunto: “Tutte le nostre proposte e la nostra partecipazione al governo puntano a garantire la discontinuità rispetto al governo giallorosso e risultati visibili già ci sono”. In particolare, ha sottolineato: “Abbiamo visto un cambio di passo. L’obiettivo è di raggiungere i 500 mila vaccini, ma bisogna continuare ad accelerare. Siamo soddisfatti del lavoro fatto dal generale Figliuolo anche nei confronti della Campania, che pensa a una politica fai da te”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: incontro Regioni sulle riaperture
Nel pomeriggio incontro con governo
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
11:42
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
È in corso la riunione delle Regioni che dovrà approvare le linee guida messe a punto dai tecnici dei territori per definire le riaperture delle prossime settimane. All’ordine del giorno anche il riparto del fondo sanitario e del fondo per la montagna. Nel pomeriggio è in programma la Stato Regioni e una serie di incontri con i ministri sul Recovery plan.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Boschi,riaprire prima possibile cinema teatro musica
Senza cultura non c’è l’Italia
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
11:46
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Cinema, teatro, musica: bisogna riaprire il prima possibile. Senza false partenze, senza incertezze”.
Così in un tweet Maria Elena Boschi, presidente dei deputati di Italia Viva, che aggiunge: “Dopo la decisione del Cts, venga stabilita una data certa con un protocollo di sicurezza definitivo. Facciamo tornare a vivere un intero settore: senza cultura non c’è l’Italia”, conclude.CINEMA   SPETTACOLI, MUSICA E CULTURA

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE

Ristoranti, cinema e palestre. Varate le linee guida delle Regioni
Dalla Conferenza delle Regioni riapertura di alcune attività “in condizioni di sicurezza e nel rispetto dei protocolli di prevenzione”
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
20:46
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Due metri di distanza all’interno di palestre, cinema, teatri e nei ristoranti, dove sarebbe vietata la consumazione al banco dopo le 14. Le Regioni propongono le regole per far ripartire il Paese, anche nelle zone rosse.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
E ora le linee guida per la riapertura delle attività, lanciate dai governatori, andranno al vaglio del Comitato Tecnico Scientifico e infine dell’Esecutivo. Ma già nelle prossime ore, nel corso della cabina di regia del Governo, si discuteranno i dati settimanali del contagio in vista dell’adozione delle nuove misure a maggio e della scadenza del decreto del 30 aprile.
Con l’Italia in gran parte arancione, a rischiare la zona rossa potrebbe essere la Sicilia, che si aggiungerebbe così a Puglia, Sardegna e Valle d’Aosta nell’area delle misure più restrittive. La Campania, invece, spera nella ‘promozione’ in arancio. Aldilà delle zone, il tema al centro del dibattito riguarda le misure di carattere nazionale. A chiederne un calendario sono tutte le forze politiche, che però hanno diversi pareri sulle modalità di intervento.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Per la Lega “se i dati sono da zona gialla in alcune Regioni” bisognerebbe “allentare un po’ le restrizioni”. E anche se Draghi non ha escluso che qualche apertura venga anticipata già entro la fine del mese (l’ipotesi è il 26 aprile), i più rigoristi frenano.
Il ministro della Salute, Roberto Speranza, annuncia però un percorso: “Dobbiamo ascoltare il grido d’allarme dei medici che non possono essere lasciati solo in trincea – dice alla Camera – . Bisogna essere tempestivi nelle chiusure quando serve e abbiamo il dovere di costruire una road map per l’allentamento delle misure sempre approvate all’unanimità dal Cdm”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Speranza, serve una road map ‘non dobbiamo sbagliare tempi e modi’ perché “l’ultimo monitoraggio dopo 4 settimane di misure severe segnala che le terapie intensive sono ancora al 41% di occupazione”.
Per il ministro “ci sono le condizioni per guardare con fiducia alla fase che si sta aprendo” e “per raccogliere i primi concreti risultati del lavoro che svolgiamo da mesi grazie alle vaccinazioni”. Anche per il sottosegretario alla Salute, Andrea Costa, “ci sono condizioni per pianificare una serie di riaperture. Dobbiamo pensare a un piano con date certe e scadenze, per dare modo di organizzarsi alle attività che hanno bisogno di più tempo per farlo, come nel caso del turismo. Ad esempio, agli albergatori dobbiamo dire già oggi che magari da giugno possono mettere in moto la macchina”.
Il governo sta lavorando anche al decreto di maggio. Un tasso di copertura vaccinale di circa il 70% per le fasce a maggiore rischio – over 80 e fragili – da tenere in considerazione per i parametri che determineranno i nuovi profili di rischio nelle varie regioni. E’ questa une delle ipotesi a cui sta lavorando un gruppo di coordinamento tra Regioni e Istituto Superiore di Sanità. Il provvedimento, ancora al vaglio dell’Iss, potrebbe essere proposto nel nuovo decreto.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Calabria, peggiora indice casi ogni 100mila abitanti
Gimbe,nella settimana 7-13 sono 681, +18% su 7 giorni precedenti
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
CATANZARO
15 aprile 2021
12:14
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Nella settimana 7-13 aprile, in Calabria risulta in peggioramento l’indicatore relativo ai “Casi attualmente positivi per 100.000 abitanti”, che si attestano a 681, e si registra un aumento del 18,1% dei nuovi casi rispetto alla settimana precedente. E’ quanto emerge dal monitoraggio settimanale della Fondazione Gimbe con l’analisi sull’andamento della pandemia da Covid-19 e le forniture e somministrazioni vaccini che evidenzia anche il dato sopra soglia di saturazione dei posti letto in area medica occupati da pazienti Covid (49%).

Pur rimanendo negli ultimi posti a livello regionale, dai dati della Fondazione Gimbe sembra ci sia una ripresa della Calabria sul fronte vaccinazioni. La percentuale di popolazione che ha completato il ciclo vaccinale, infatti, è pari al 6,3% contro una media nazionale del 6,8% (e l’8,3% della prima regione, il Piemonte). La percentuale di over 80 che ha completato il ciclo vaccinale è pari al 40,2% contro la media italiana del 43,9% e quella della popolazione 70-79 è del 4,7% (Media Italia 3%).
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Legalità: L’albero Falcone nelle scuole di tutta Italia
Gemme del famoso Ficus saranno distribuite a diversi istituti
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
PALERMO
15 aprile 2021
12:32
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il raggruppamento carabinieri biodiversità ha avviato le procedure per la duplicazione e distribuzione dell’albero Falcone, fulcro di un progetto di educazione alla legalità ambientale “Un albero per il futuro”, promosso dal ministero della Transizione Ecologica. “Un albero per il futuro” prevede la donazione e messa a dimora nelle scuole italiane di circa 500mila piantine nel triennio 2020-2022: a tutt’oggi sono quasi 400 gli Istituti scolastici che hanno aderito e intrapreso questo percorso verso la consapevolezza dell’importanza degli alberi per il contenimento dei cambiamenti climatici e la conservazione ambientale con il supporto dei carabinieri della biodiversità.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il prossimo 15 aprile l’offerta di specie vegetali autoctone da consegnare agli studenti si arricchirà di un albero simbolo dell’impegno verso lo Stato e la lotta alle mafie: l’Albero del giudice Giovanni Falcone. Alcune gemme del famoso Ficus macrophilla columnaris magnoleides che cresce nei pressi della casa del giudice assassinato nel 1992 dalla mafia, verranno prelevate grazie alla collaborazione fra carabinieri, Fondazione Falcone, Comune e Soprintendenza di Palermo e duplicate nel moderno centro nazionale carabinieri per la biodiversità forestale (CNBF) di Pieve Santo Stefano (AR). I primi istituti scolastici a ricevere le piantine saranno quelli intitolati al giudice in Sicilia e in tutta Italia che si stimano in 108 istituti tra Primarie di I e II grado. Questi alberi contribuiranno al “Grande bosco diffuso” formato dalle giovani piante messe a dimora da tutti gli studenti e che sarà visibile su un’apposita piattaforma web che monitorerà la crescita e lo stoccaggio di Co2.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Fico, transizione digitale porti a sviluppo sostenibile
Guidare l’innovazione e non subirla
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
12:45
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Non possiamo affidare integralmente la transizione digitale alle logiche di mercato. Occorre che le autorità pubbliche, a tutti i livelli di governo, sappiano guidare l’innovazione e non subirla.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Ciò presuppone una scelta di fondo: occorre che la transizione digitale sia intesa come parte di un più ampio passaggio verso un nuovo modello di sviluppo sostenibile in senso sociale, economico e ambientale”.
Lo dice il presidente della Camera Roberto Fico intervenendo alla XVII Conferenza dei presidenti di Parlamento della IAI.
“La sostenibilità – osserva – significa, tra le altre cose, creare posti di lavoro non precari e tutele sociali avanzate anziché competere sui mercati internazionali abbassando i salari e gli standard sociali. Significa utilizzare tutte le potenzialità della ricerca e dell’innovazione scientifica e tecnologica in modo benefico per tutti i cittadini, senza lasciare nessuno indietro. Legare in particolare la transizione digitale a quella ecologica consente di esaltare l’apporto delle tecnologie innovative per operare il passaggio da un’economia lineare ad una circolare, realizzando investimenti verdi e creando appunto nuova occupazione di qualità. Dobbiamo puntare, in questo contesto, anche sulla formazione, effettivamente accessibile a tutti i giovani, orientata allo sviluppo di nuove competenze digitali e all’accesso a nuove professioni”.
“L’obiettivo deve essere quello di ridurre il disallineamento tra le competenze dei lavoratori e quelle richieste dal sistema produttivo. E soprattutto occorre fare in modo che la transizione digitale non crei ulteriori diseguaglianze fra i giovani, ma ci aiuti al contrario a ridurre quelle esistenti”, conclude il presidente della Camera.   TECNOLOGIA

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE

Assessore, terapie intensive Umbria sotto occupazione 30%
“Curva scende ma non come speravamo” dice
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
PERUGIA
15 aprile 2021
12:48
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
In Umbria l’occupazione delle terapie intensive “è finalmente scesa sotto la soglia del 30 per cento”. Lo ha annunciato l’assessore regionale alla Sanità Luca Coletto nella conferenza stampa settimanale di aggiornamento sull’andamento della pandemia Covid in Umbria.
Sottolineando che la curva dei contagi “sta scendendo ma non così rapidamente come avremmo pensato”.
“Evidentemente – ha detto Coletto – andremo a rivedere quelli che sono i reparti Covid in ospedale, sempre con tanta attenzione perché la presenza in Umbria delle varianti è importante”.
“Negli ultimi quattro-cinque giorni c’è una sostanziale stabilità della curva e non più una discesa come nelle settimane precedenti” ha rilevato Marco Cristofori, del nucleo epidemiologico regionale. Ha quindi detto che “l’indice Rt stimato è 1,08” a mercoledì. “Ovviamente quando i casi sono di meno – ha detto Cristofori – è molto difficile mantenerlo sotto uno”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: protesta commercianti Puglia, ‘vogliamo lavorare’
Un centinaio di manifestanti davanti sede Regione sul lungomare
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
BARI
15 aprile 2021
12:49
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Un centinaio di commercianti e ristoratori provenienti da diverse città pugliesi ha manifestato questa mattina davanti alla sede della Presidenza della Regione Puglia, sul lungomare di Bari, per protestare contro le chiusure prolungate imposte dall’emergenza sanitaria. “Io apro” è lo slogan scelto per la protesta, organizzata dall’associazione “La Formica Puglia”, che ha temporaneamente bloccato un tratto del lungomare, fino a quando una delegazione di manifestazioni è stata ricevuta dall’assessore alle Attività produttive, Alessandro Delli Noci.
“Ci hanno detto che abbiamo ragione ma che non ci sono soldi per ristori a fondo perduto e che ogni decisione sulle aperture deve passare dal Governo” hanno detto uscendo dal palazzo della Regione, dicendosi “delusi” dall’esito del confronto. “Io da domani riapro la mia attività” dice un commerciante e, rivolgendosi ai poliziotti che sono davanti la sede della Presidenza per tenere sotto controllo la manifestazione di protesta, chiede di “non multarci, siate dalla nostra parte, non possiamo più sfamare le nostre famiglie”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Salvini chiede prossima settimana Cdm per dl su riaperture
A poche ore da incontro con premier Draghi
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
12:49
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Se domani c’è la cabina di regia per le settimana prossima si può riunire un Consiglio dei Ministri che faccia un decreto per le riaperture, per tornare alla vita”. Lo afferma il leader della Lega, Matteo Salvini, a poche ore dall’incontro con il premier Mario Draghi.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Consob dà il via libera all’acquisizione di Borsa Italiana
“Euronext non mette a repentaglio la gestione del mercato”
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
13:52
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Consob ha dato il via libera all’acquisizione di Borsa Italiana da parte di Euronext.
L’indiscrezione di stampa trova conferma in ambienti dela Commissione, che ha espresso il proprio parere positivo con una lettera inviata a Euronext.

Secondo l’autorità di vigilanza sui mercati la società che già gestisce le borse di Parigi, Amsterdam e altri listini europei non mette a repentaglio la gestione sana e prudente del mercato italiano. Era questo l’aspetto sul quale spettava alla Consob esprimersi.
In un documento pubblicato sul sito del Mef, la presidenza del Consiglio precisano intanto che “Borsa Italiana è destinata a diventare partner di peso nella strategia di creazione di un campione europeo nel mercato dei capitali”. “La presenza italiana – si legge – viene assicurata e valorizzata come presidio di un asset strategico per la crescita delle imprese italiane e per il continuo miglioramento delle infrastrutture di accesso ai mercati dei capitali per tutti gli emittenti italiani e gli investitori internazionali. Il nuovo assetto prevede una presenza italiana rinforzata in un contesto federato europeo”.
Ieri alla Camera la maggioranza si è spaccata per la prima volta su una mozione di FdI e FI proprio sull’italianità di Borsa.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Recovery: Giovannini, per infrastrutture circa 50 mld
Investimento senza precedenti in favore del Sud
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
12:55
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Il piano nazionale di ripresa e resilienza deve privilegiare interventi, anche infrastrutturali, che incorporino la componente ambientale”. I fondi per il ministero delle infrastrutture “sono circa 50 miliardi” e le scelte sono chiare: “potenziamento del trasporto su ferro, ammodernamento delle flotte del trasporto pubblico locale in senso ecologico, investimento sui porti, digitalizzazione per la sicurezza di strade e autostrade”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Lo ha detto il ministro delle Infrastrutture e mobilità sostenibili, Enrico Giovannini, intervenendo a un webinar di Pwc Italia, sottolineando che “il piano ha un investimento senza precedenti in favore del Sud per chiudere il gap infrastrutturale”. Il Pnrr però “non è l’ultima scialuppa perché accanto a questo ci sono i fondi europei per i prossimi sette anni e poi i fondi nazionali. Quindi vanno visti in un’ottica di sistema”, aggiunge Giovannini, spiegando che “gran parte degli interventi saranno sull’alta velocità, in particolare sulla Salerno Reggio Calabria”. Ci sono poi “7 mld per il rinnovo delle fotte aziendali del tpl, un forte investimento nei porti, così come sulle ferrovie regionali, e anche investimenti per la mobilità dolce”. Interpellato sulla governance del piano, Giovannini risponde che è “in fase di rifinitura”. “Entro due settimane presenteremo a Bruxelles il piano italiano. I soggetti attuatori delle misure, ovvero coloro i quali dovranno spendere, dovranno essere monitorati non solo sul piano finanziario ma anche nella realizzazione, altrimenti i fondi europei non arriveranno. Noi ci siamo dotati di un sistema di monitoraggio molto forte”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Si lancia da un palazzo, in rianimazione dirigente del Miur
Gravi le condizioni di Giovanna Boda, in prognosi riservata
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
13:11
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
E’ ricoverata in prognosi riservata al policlinico Gemelli di Roma Giovanna Boda, capo del dipartimento per le Risorse umane, finanziarie e strumentali del ministero dell’Istruzione, che ieri si è lanciata dal secondo piano di un palazzo in piazza della Libertà, al centro di Roma.
Secondo quanto si è appreso, Boda è ricoverata in rianimazione post intervento ed è sedata.

Proprio ieri era stata diffusa la notizia che la donna è indagata per corruzione, in concorso con altre persone, nell’ambito di un’inchiesta della procura di Roma relativa a presunte tangenti per affidamenti di appalti da parte del ministero.   CRONACA

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE

Germania: Merkel si vaccina con Astrazeneca venerdì
Lo scrive Welt on line. In Germania sconsigliato sotto i 60
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
15 aprile 2021
13:10
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
La cancelliera tedesca Angela Merkel, 66 anni, si vaccinerà con la prima dose di Anstrazenca venerdì. Lo scrive die Welt on line.
In Germania Astrazeneca è sconsigliato sotto i 60 anni.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: Fdi presenterà mozione sfiducia su Speranza
E’ il momento di assumersi le responsabilità
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
13:52
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Fdi presenterà una mozione di sfiducia individuale nei confronti del ministro Speranza”. Lo ha detto nell’Aula della Camera Galeazzo Bignami di Fdi dopo l’informativa urgente del ministro Speranza sulla situazione dei vaccini.

“E’ il momento di assumersi le responsabilità”, ha ribadito.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Moby Prince: primo sì Camera a Commissione inchiesta
In commissione Trasporti a Montecitorio
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
13:56
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
La Commissione Trasporti della Camera ha approvato l’istituzione di una Commissione parlamentare di inchiesta monocamerale sul disastro della Moby Prince. Lo annuncia il relatore, Andrea Romano, che chiede al presidente Roberto Fico di accelerare la calendarizzazione del provvedimento in Aula.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Israele: parata aerea celebra 73/0 anniversario Indipendenza
Folla che non si vedeva da tempo con restrizioni covid allentate
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
TEL AVIV
15 aprile 2021
12:15
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Con la tradizionale parata area Israele ha festeggiato il 73/0 anniversario dell’Indipendenza nazionale che, quest’anno, si è abbinata ad una ritrovata libertà dal covid dopo la massiccia campagna vaccinale. Migliaia di persone in tutto il Paese hanno assistito alle evoluzioni di F-15, F-16, F-16I ed F-35.
Accanto a loro gli aerei Lavi da addestramento, i C-130, i Boeing di rifornimento in aria, gli elicotteri Black Hawk, Sea Stallion, Panther e Apache. Applausi a scena parte ai 4 aerei acrobatici che hanno disegnato in cielo un enorme cuore.
Alle 8.45 (ora locale) jet militari sono passati a Gerusalemme sulla residenza ufficiale del presidente Reuven Rivlin prima della cerimonia durante la quale a 120 soldati è stata assegnata la Medaglia di Distinzione.
Da ieri sera – la Festa secondo il calendario lunare è cominciata al tramonto – le strade si sono riempite di gente come non si vedeva da tempo, grazie alla rimozione di gran parte delle restrizioni. Le feste sono durate fino a notte inoltrata ed oggi la spiaggia di Tel Aviv era gremita di bagnanti.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Def: iniziato Consiglio ministri,su tavolo nuovo scostamento
A Palazzo Chigi la riunione con il premier
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
14:37
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
E’ iniziata a Palazzo Chigi la riunione del Consiglio dei ministri. All’ordine del giorno ci sono il Documento di economia e finanza (Def) e l’approvazione di una nuova richiesta di scostamento di bilancio.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Ok Cdm a Def, deficit molto alto per sostegno economia. Draghi chiede unità
E per caduta Pil. Scostamento da 40 miliardi per nuove misure imprese
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
22:37
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il debito più alto degli ultimi 100 anni. E un deficit a doppia cifra che non si è visto nemmeno durante le crisi del 2008 e del 2011.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Ma il governo è intenzionato a utilizzare tutti gli spazi di manovra per contrastare l’emergenza Covid ed è pronto, con una nuova iniezione da 40 miliardi, a dare ossigeno alle imprese con più della metà delle risorse e a sperimentare nuove strade per aiutare i giovani, tra i più colpiti dalla crisi, iniziando da uno sconto fiscale sui mutui per la prima casa. Dopo un inedito consiglio dei ministri in due giorni, non privo di qualche tensione, il governo Draghi ha dato il via libera al suo primo Documento di Economia e Finanza accompagnato dalla maxi-richiesta di deficit: i 40 miliardi serviranno a finanziare il nuovo decreto tutto orientato a imprese e partite Iva, dopo i sostegni anche di famiglie e lavoratori dipendenti.
Il faro del governo “è la crescita” ha detto il premier ai suoi ministri, confermando l’intenzione di mantenere “una visione espansiva per le imprese e per l’economia”. E visto che è ancora il momento di dare i soldi, non di chiederli, il premier e il ministro dell’Economia Daniele Franco hanno proposto un quadro macroeconomico che, inevitabilmente, risente ancora dell’impatto negativo della pandemia ma che punta ad agganciare ritmi di crescita “mai sperimentati nell’ultimo decennio”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Nel 2021 la stima del Pil passa dal 6% a un più contenuto 4,5%, contando sul progressivo allentamento delle misure, compreso il distanziamento a partire dall’estate. Le previsioni però quasi si dimezzano, a +2,7%, se i vaccini dovessero rivelarsi inefficaci contro le varianti. A spingere il Pil oltre il 4,1% tendenziale quest’anno sarà sia il doppio scostamento, con il prossimo decreto che vale un +0,6% di qui alla seconda metà del 2022, sia l’avvio del Recovery Plan, escluse le riforme. Per quella dell’Irpef, peraltro, si profila qualche ritardo sulla tabella di marcia, visto che si indica la seconda metà dell’anno per la sua “definizione”. Lo sforzo espansivo, però, farà volare il deficit dal 9,5% all’11,8% mentre il debito sfiorerà il 160% (159,8%), record dal primo dopoguerra. Anche la disoccupazione salirà di tre decimali nel 2021, al 9,6%, per poi ripiegare a partire dal prossimo anno.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il governo pone al centro “l’obiettivo della crescita economica”: con il nuovo scostamento di bilancio e l’autorizzazione ad altri 40 miliardi in deficit sarà finanziato un provvedimento con alla base una “visione espansiva per le imprese e l’economia”. Lo avrebbe detto, a quanto si apprende da diversi partecipanti alla riunione, il premier Mario Draghi in Consiglio dei ministri, nell’ambito della discussione sul Def e sul prossimo scostamento di bilancio.
Cerca “unità”, Mario Draghi. Avvia con M5s e Lega gli incontri con tutti i gruppi parlamentari sul Recovery plan, in vista del varo del piano da 191 miliardi da inviare a Bruxelles entro il 30 ottobre. I partiti gli chiedono voce in capitolo, presentano proposte specifiche sui loro temi di bandiera, si presentano con rivendicazioni sulle aperture e sul prossimo decreto con i sostegni alle imprese. Il premier annota e promette ascolto, sottolinea la politica espansiva del governo e illustra le linee generali del piano. Sottotraccia emergono però sempre più numerosi i malumori e gli attriti, dentro e fuori i partiti della maggioranza.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Matteo Salvini non si presenta all’incontro con il premier e tornano a circolare voci di dissidi, smentiti con forza dalla Lega, con Giancarlo Giorgetti. Fonti del partito di via Bellerio rimarcano che non c’è nessun problema tra i due. Più collegialità viene invocata dal Pd, che mostra di non gradire le sortite leghiste, a partire da quelle contro Roberto Speranza. “La mozione” di sfiducia di Fdi a Speranza “andrebbe letta: esprimerci prima è prematuro. Non vogliamo la testa di Speranza ma visto che il governo ha forze diverse vorremmo che cambiasse anche la politica di Speranza”. Lo dice Riccardo Molinari, capogruppo della Lega alla Camera, interpellato al termine dell’incontro con Draghi.
“Oggi il ministro Speranza viene messo alla gogna, è incredibile, una vergogna la mozione di sfiducia nei confronti di Speranza”. Lo dice il segretario del Pd Enrico Letta a Piazzapulita su La 7.
“Siamo un governo di unità, bisogna restare uniti, non farsi dispetti o alimentare polemiche”, dice Draghi ai leghisti. Il premier è alle prese con la ‘maratona’ finale per il varo del piano “monstre” per spendere i fondi europei: Portogallo, Francia, Spagna e Grecia sono già pronti a presentare i loro progetti la prossima settimana e l’Italia deve fare in fretta, per non perdere “il turno” nell’assegnazione della prima tranche di fondi a luglio (fino a 27 miliardi, per il nostro Paese). Ma i partiti e gli enti locali chiedono di poter dire la loro, anche con nuovi incontri sulla versione finale del testo, che dovrebbe essere in Consiglio dei ministri la prossima settimana e che il premier illustrerà alle Camere il 26 e 27 aprile: ci sono in ballo, come spiega il ministro Enrico Giovannini, 50 miliardi solo per le infrastrutture, con forte spinta al Sud.
Il presidente del Consiglio incontrerà la prossima settimana i rappresentanti di sindacati e imprese sul Recovery plan e sul nuovo decreto legge per il sostegno alle imprese colpito dal Covid. A quanto si apprende, i segretari dei sindacati confederali dovrebbero essere ricevuti a Palazzo Chigi martedì alle 12. In programma la prossima settimana ci sarebbero anche incontri con le organizzazioni dei datori di lavoro.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Def:Pil tendenziale 2021 4,1%, crescita programmata a +4,5%
Governo si appresta ad approvare stima con Def
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
15:07
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Nel 2021 la crescita sarà del 4,5%.
Questa la stima del Pil che il governo si appresta ad approvare con il Def.
Si parte da un Pil tendenziale a +4,1% sempre nel 2021.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: Meloni, Speranza inadeguato e incompetente
Non è più tempo di Speranza, ma di coraggio
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
15:08
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Fratelli d’Italia denuncia da tempo l’incompetenza e l’inadeguatezza di Roberto Speranza nel ricoprire l’importante e delicato incarico di Ministro della Salute, soprattutto in questo momento storico: dalla gestione fallimentare e disastrosa della pandemia alle imprese stremate a causa delle chiusure insensate e continue. FdI presenterà una mozione di sfiducia nei suoi confronti e vediamo chi si assumerà la responsabilità di tenerlo ancora al suo posto.
Non è più tempo di Speranza, ma di coraggio”. Lo scrive su Facebook la leader di FdI, Giorgia Meloni.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: in Fvg 267 casi su 6.184 test, 12 decessi
In terapia intensiva 65 degenti, in altri reparti 445
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
TRIESTE
15 aprile 2021
15:17
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Oggi in Friuli Venezia Giulia su un totale di 6.184 test sono risultate positive al Covid 267 persone: 222 da 5.490 tamponi molecolari con una percentuale di positività del 4,04%; 45 da 694 test rapidi antigenici (6,48%).
I decessi registrati sono 12.
Diminuiscono i ricoveri nelle terapie intensive, 65 (-7), e quelli in altri reparti, 445 (-26). Lo comunica in una nota il vicegovernatore del Fvg con delega alla Salute, Riccardo Riccardi.
I decessi complessivamente ammontano a 3.558, con la seguente suddivisione territoriale: 753 a Trieste, 1.895 a Udine, 648 a Pordenone e 262 a Gorizia. I totalmente guariti sono 83.786, i clinicamente guariti 4.766, mentre le persone in isolamento calano a 9.735.
Dall’inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 102.355 persone con la seguente suddivisione territoriale: 19.656 a Trieste, 49.217 a Udine, 19.897 a Pordenone, 12.451 a Gorizia e 1.134 da fuori regione.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Continua il calo dei ricoveri per Covid e dei positivi in Umbria
Nell’ultimo giorno 116 contagi, 253 guariti e quattro morti
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
PERUGIA
15 aprile 2021
15:18
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Scendono ancora i ricoveri per Covid in Umbria e gli attualmente positivi.
Secondo i dati della Regione aggiornati al 15 aprile, i nuovi contagi accertati nelle ultime 24 ore sono 116, i guariti 253 e altri quattro i morti.

Gli attualmente positivi sono 3.647 (141 in meno di ieri).
I ricoverati sono 293 (sette in meno rispetto a ieri) di cui 35 in terapia intensiva (tre in meno). Nell’ultimo giorno sono stati analizzati 4.264 test antigenici e 2.666 tamponi molecolari, con un tasso di positività totale pari a 1,67 per cento (ieri 1,8) e a 4,3 rispetto ai soli molecolari (ieri 4,9).
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Cinema: Rosato, Leone a Benigni simbolo ripartenza Italia
Attore premiato con il Leone d’oro alla carriera
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
15:19
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“La 78esima edizione de la Biennale di Venezia premia Roberto Benigni con il Leone d’oro alla carriera in un’edizione che si preannuncia speciale, un vero e proprio simbolo di ripartenza per il Paese. Felice per lui che si conferma un grandissimo artista, ironico e dissacrante, apprezzato in tutto il mondo ma anche un grande uomo di cultura”.
Lo afferma il presidente di Italia Viva, Ettore Rosato.
“Rappresenta l’Italia dello spettacolo che, dopo questo periodo di così grande difficoltà, saprà trovare la forza di rialzarsi e si tornare a sorridere”, conclude.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
M5S:regolamento restituzioni,1000 euro mensili a Movimento
E 1500 euro ad altro conto ad hoc. Obbligo sanare arretrati
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
15:26
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Per gli eletti M5S arriva il nuovo regolamento su indennità e restituzioni. Nel documento, redatto dal Comitato di Garanzia, si disciplina che ciascun parlamentare “dovrà restituire una quota mensile forfettaria pari a minimo euro 1.500,00 mediante versamento ad un conto dedicato e una quota mensile pari a minimo euro 1.000,00 al M5S per il mantenimento delle piattaforme tecnologiche, Scudo della Rete, comunicazione e altre spese generali di funzionamento.
Tutti i portavoce dovranno essere in regola con le rendicontazioni, secondo i precedenti regolamenti fino alla mensilità di marzo 2021 inclusa”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Ambasciata Usa, ‘c’è sintonia tra Biden e Draghi’
‘Bene le parole di Mattarella. Importante la visita di Di Maio’
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
15:34
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“C’è sintonia tra l’amministrazione Biden e il governo Draghi. Possiamo lavorare insieme su tanti temi importanti”.
Lo ha detto Thomas Smitham, Incaricato d’Affari Usa, sottolineando che in questo momento c’è sintonia anche tra Usa e Ue. “I rapporti con l’Italia sono molto importanti per noi e la nuova amministrazione vuole rafforzare e rinnovare i legami. In questo contesto la visita di Di Maio a Washington è stata molto importante, è stato un onore accoglierlo come primo ministro degli Esteri. Apprezziamo poi – ha aggiunto Smitham – le parole di Mattarella in occasione dei 160 anni della nostre relazioni”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Confesercenti, nuove regole su riaperture sono inapplicabili
“Con 2 metri di distanza si condannano imprese a chiusura”
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
15:48
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Bene ridiscutere di riaperture, ma non si comprende come le nuove regole si traducano di fatto in una nuova stretta. La distanza obbligatoria di due metri tra i tavoli ipotizzati sarebbe una restrizione inapplicabile per decine di migliaia di ristoranti – circa il 60% dei locali non ha uno spazio esterno – e praticamente per tutti i bar.
E anche dove fosse fisicamente possibile implementare la misura, si ridurrebbe drasticamente la capacità di lavoro dei locali al chiuso, obbligandone migliaia alla chiusura definitiva”. Così il Presidente di Fiepet Confesercenti Giancarlo Bianchieri commenta le bozze sulla riapertura delle attività.
“Dopo quattordici mesi di restrizioni – sottolinea il presidente dell’associazione in una nota – le nuove norme metterebbero definitivamente a rischio il settore, che dà lavoro a migliaia di imprese e milioni di dipendenti. Le imprese sono stremate, serve buon senso ed un serio confronto sulle riaperture con i rappresentanti delle associazioni di categoria, diversamente sarà un’ecatombe per moltissime attività”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Bocca, turismo ha bisogno di date certe e programmazione
Il presidente di Federalberghi: “Il nostro settore è a pezzi, per altri zero danni”
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
16:21
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
‘In italia abbiamo preso la decisione di chiudere tutto. La soluzione ora non sono i ristori ma riaprire le attività economiche in sicurezza e, a nostro giudizio le condizioni ci sono, e gli altri Paesi già si stanno organizzando.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Ma noi imprenditori del turismo abbiamo bisogno di date certe e programmazione, che sia 2 giugno, 15 maggio o 15 giugno, abbiamo bisogno di certezza e chiarezza. E questo chiediamo al Governo”. Lo ha detto il presidente di Federalberghi Bernabò Bocca al convegno ”Turismo 2021, futuro remoto?” organizzato da Aidda.
“Turismo e aziende a pezzi, per altri zero danni”- “Questo Covid ha fortemente colpito molti settori come noi che abbiamo grandemente sofferto, ma per altri, come ad esempio i dipendenti pubblici, è stata una specie di “manna” perché sono rimasti a casa in smart working con il 100% dello stipendio e quindi un costo della vita sicuramente inferiore. Per questo nel Governo c’è una parte “aperturista” e una parte che invece vuole che rimanga tutto chiuso fino a quando non avremo più contagi perché guarda a una fascia della popolazione la cui vita cambia poco con le aziende aperte o chiuse”. Lo dice il presidente di Federalberghi Bernabò Bocca al convegno “Turismo 2021: futuro remoto?” organizzato da Aidda (Associazione Imprenditrici e Donne Dirigenti d’Azienda). “Il Covid – aggiunge – ha dimostrato però che se il turismo crolla va male tutta l’economia: se non vengono i turisti, infatti, non lavorano gli hotel ma anche i ristoranti, i bar, i taxi, i trasporti…”. E aggiunge: “Gli imprenditori del turismo sono sempre stati trattati con una certa sufficienza per due motivi: Il primo parte dall’idea che l’Italia è un bellissimo Paese e comunque i turisti verranno sempre in Italia e si è sempre detto che anche se un anno va male non ci si deve preoccupare perché si recupererà, quindi se anche oggi soffrite ci fate meno pena. E poi il secondo è che l’Italia è un Paese in cui le imprese vengono viste con un certo “odio sociale”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Ruby ter: nuovo rinvio del processo a Siena per Berlusconi
Il tribunale ha respinto la richiesta del pm che chiedeva anche accertamenti medici
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
SIENA
15 aprile 2021
17:30
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
tribunale di Siena ha disposto il rinvio al 22 aprile per il processo Ruby ter che vede indagato Silvio Berlusconi per corruzione. I giudici hanno accolto la richiesta della difesa dell’ex premier.
La difesa ha chiesto il rinvio per legittimo impedimento dell’ex premier, perchè ricoverato.
Già la scorsa settimana l’udienza era stata rinviata sempre a causa delle condizioni del leader di Forza Italia. Berlusconi a Siena è accusato di corruzione in atti giudiziari di Danilo Mariani, il pianista senese delle serate ad Arcore. Quest’ultimo, coimputato, è accusato di falsa testimonianza.
Il tribunale ha invece respinto la richiesta del pm che chiedeva anche accertamenti medici per capire i tempi dell’impedimento di Silvio Berlusconi a partecipare al processo. Secondo quanto spiegato dalla difesa di Berlusconi i giudici hanno ritenuto sufficiente la documentazione medica depositata oggi dai legali dell’ex premier. Si tratta di documentazione a firma di Alberto Zangrillo e Lorenzo Dagna del San Raffaele, e di Andrea Gentilomo, direttore di medicina legale all’università di Milano in cui si indicano almeno 2 mesi d’impedimento.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Dl Covid: con lo smart working arriva il diritto alla disconnessione
Ok a emendamento. Per P.a. resta disciplina contratti collettivi
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
17:41
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Arriva il “diritto alla disconnessione” per chi è in smart working. Le commissioni Lavoro e Affari sociali della Camera hanno approvato un emendamento al decreto Covid che riconosce “alla lavoratrice o al lavoratore che svolge l’attività in modalità agile il diritto alla disconnessione dalle strumentazioni tecnologiche e dalle piattaforme informatiche, nel rispetto degli eventuali accordi sottoscritti dalle parti e fatti salvi eventuali periodi di reperibilità concordati”.
La disconnessione “non può avere ripercussioni sul rapporto di lavoro o sui trattamenti retributivi”. Per la Pa resta la disciplina dei contratti collettivi.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Creval: Maioli (Agricole), offerta è finale e l’unica
“Un corrispettivo 100% cash con premio senza precedenti”
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
18:54
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Stiamo offrendo un corrispettivo 100% cash con un premio senza precedenti nella storia delle Opa in Italia. Abbiamo anche previsto un bonus aggiuntivo nel caso in cui l’Opa raggiunga un’adesione elevata da parte degli azionisti.
Questa è la nostra offerta finale e ricordo che è l’unica”. Così Giampiero Maioli, responsabile del Crédit Agricole in Italia sull’Opa sul Creval.
“È un riconoscimento importante – ha aggiunto – per tutti i soci Creval a conferma della bontà del nostro progetto, che ha un’ottica industriale ben precisa e punta alla valorizzazione del territorio e al sostegno all’economia reale”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Consulta, ergastolo ostativo incompatibile con Costituzione
Un anno di tempo al parlamento per intervenire
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
21:00
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
E’ incompatibile con la Costituzione l’ergastolo ostativo a cui sono condannati boss e affiliati alla mafia e che impedisce loro, se non collaborano, di accedere (dopo 26 anni di reclusione) alla liberazione condizionale, anche quando è certo che si sono ravveduti. La Corte costituzionale non ha alcun dubbio e dà un anno di tempo al Parlamento per provvedere con una legge, consapevole dell’impatto che una sentenza di incostituzionalità immediatamente efficace potrebbe avere sulla lotta alla mafia.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Ma è chiaro sin da ora che se il legislatore resterà a braccia conserte, a maggio del 2022 la Consulta cancellerà quella norma che ritiene in contrasto con principi basilari della Carta fondamentale.
Il perchè lo spiega in un’ordinanza che depositerà nelle prossime settimane, come anticipato da una nota dell’Ufficio stampa. Già monta però la polemica, che divide la maggioranza di governo. “Per mafiosi e assassini l’ergastolo non si tocca”, attacca il leader della Lega Matteo Salvini. In trincea anche i parlamentari M5S della commissioni Antimafia e Giustizia (nessun “passo indietro” sull’ergastolo ostativo, chiedono). Mentre il Pd apprezza la “scelta saggia” della Consulta di dar tempo al Parlamento di intervenire, già compiuta in due altre occasioni, sul suicidio assistito cioè sul caso del Dj Fabo, e sul carcere per i giornalisti condannati per diffamazione. Maria Falcone, sorella del giudice Giovanni, si augura che il legislatore intervenga “presto” ma “in modo da non pregiudicare l’efficacia di una normativa antimafia costata la vita a tanti uomini delle istituzioni”. Per Antigone invece ”l’incostituzionalità è accertata e non si potrà tornare indietro”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
La decisione critica della Consulta sull’ergastolo ostativo non giunge però inaspettata: anche in due pareri resi dall’ufficio legislativo del ministero della Giustizia ,quando ancora a guidarlo era Alfonso Bonafede, si evidenziavano le “notevoli possibilità” che la questione di costituzionalità fosse accolta. Sul punto la Consulta è chiara: l’attuale disciplina dell’ergastolo ostativo “è in contrasto con gli articoli 3 e 27 della Costituzione”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Fontana, è arrivato il momento delle riaperture
Governatore, partirei da settimana prossima con bar e ristoranti
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
15 aprile 2021
18:17
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“È arrivato il momento di programmare in tempi brevi un piano per le riaperture, seguendo il criterio della progressività e del buonsenso”. Queste, come spiegato dal presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, le proposte avanzate dalle Regioni al Cts nazionale e al Governo sul tema delle riaperture.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Personalmente – spiega il governatore – sono dell’opinione che gradualmente, già dalla prossima settimana, si possano stabilire procedure per riaperture, dando a tutti la possibilità di riacquistare un po’ di libertà e soprattutto alle attività commerciale di programmare la ripresa del lavoro”.
“Penso ad esempio – ha spiegato Fontana – ai bar e ai ristoranti che con il bel tempo in arrivo potrebbero riaprire il servizio all’esterno. Già questo sarebbe un piccolo, ma importante allentamento. O ai cinema, teatri, piscine e palestre, che da mesi ormai aspettano di poter riaprire in sicurezza seguendo i protocolli necessari”.
“I dati oggi in Lombardia – conclude il governatore – parlano di un significativo miglioramento della situazione epidemiologica, con un Rt pari allo 0,78 e un’incidenza di 162 su 100.000 abitanti. Dati che evidenziano un trend positivo e che ci portano a guardare a un ritorno graduale alla libertà di cui tutti abbiamo bisogno”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Vitalizi: Resta assegno anche per Ottaviano del Turco
Il figlio: ‘Aspettiamo comunicazioni, per ora non abbiamo ricevuto comunicazioni’
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
18:43
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
In ragione della sentenza espressa dalla commissione contenziosa del Senato per il ripristino del trattamento pensionistico a Roberto Formigoni, che si deve ritenere valida “erga omnes”, anche per Ottaviano Del Turco resta valido il vitalizio. E’ questo in sostanza, a quanto si apprende, la presa d’atto del consiglio di presidenza di palazzo Madama.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
La sentenza della Contenziosa ha di fatto annullato la delibera Grasso-Boldrini sullo stop al trattamento previdenziale per i parlamentari condannati. La presidenza del Senato ha l’obbligo di rendere esecutiva la sentenza della Contenziosa entro 24. Lo stato di fatto ha mandato su tutte le furie il Movimento 5 stelle che, a quanto riferisce la pentastellata Paola Taverna, ha deciso di presentare un ricorso proprio sulla restituzione del vitalizio a Formigoni. Ma la strada per questo ricorso sembrerebbe piuttosto tortuosa perché, secondo fonti parlamentari , la commissione Contenziosa, in ragione delle condizioni economiche di Formigoni aveva emesso un’ordinanza che stanziava un “assegno alimentare”. Nelle motivazioni c’era espresso riferimento alla “natura previdenziale” del vitalizio. L’ordinanza non è mai stata impugnata dal Segretario Generale del Senato che è l’unico organo deputato alle impugnazioni “in piena autonomia”.
“Aspettiamo indicazioni (sull’esito del vitalizio, ndr). Per ora non abbiamo ricevuto alcuna comunicazione formale. Ma trovo odioso continuare a chiamarlo vitalizio: quella di mio padre è una pensione a tutti gli effetti dopo aver pagato i contributi per 20 anni di attività politica”. A dirlo è Guido Del Turco, figlio dell’ex senatore Ottaviano che dovrebbe mantenere l’assegno per effetto della validità ‘erga omnes’ della sentenza emessa dalla commissione Contenziosa del Senato, che ha ripristinato il trattamento pensionistico all’ex governatore lombardo Roberto Formigoni. Interpellato al telefono, Guido Del Turco ricorda che “c’è una sentenza della Cassazione e la pronuncia di cinque costituzionalisti che equiparano il trattamento pensionistico ai vitalizi degli ex parlamentari. Quindi continuare a usare la parola vitalizio e farne una battaglia è solo una bandiera da agitare. Basterebbe leggere le carte anziché invocare legalità”. Sul padre aggiunge che attualmente “le sue condizioni di salute sono quelle di un uomo affetto da Alzheimer e Parkinson, al massimo riesce a fare quattro passi”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Letta vede il fondatore di Open Arms. Salvini: ‘Non ho parole’
Nuova lite tra il leader del Pd e quello della Lega. Segretario Dem a Piazza Pulita: Nella caduta del Conte bis “io ci ho rivisto qualcosa che avevo conosciuto
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
22:21
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Nuovo botta e risposta tra il leader del Pd Enrico Letta e quello della Lega Matteo Salvini dopo che Letta ha fatto sapere di aver incontrato il fondatore di Open Arms.
“È venuto a trovarmi Oscar Camps – scrive Letta su twitter – il fondatore di Open Arms. Bello scambio di idee.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Tante preoccupazioni, e anche qualche elemento di speranza”. Letta pubblica una foto che lo ritrae con Oscar Camps, fondatore della ong. Nella foto Letta indossa una felpa con la scritta Open Arms.
“Sabato vado a processo proprio per uno (degli innumerevoli) sbarchi organizzati dagli spagnoli di Open Arms, e oggi il PD riceve questi “signori” con tutti gli onori. Non ho parole, lascio a voi ogni commento, il tempo è galantuomo”. Così il leader della Lega Matteo Salvini, commentando su twitter l’incontro tra Letta e il leader di Open Arms.
Anche Giorgia Meloni va all’attacco. “Incontrare i rappresentanti delle categorie in ginocchio? Ma no, per il segretario del Pd la priorità è l’incontro con il fondatore dell’Ong Open Arms. Sempre a dimostrazione di quale siano i loro interessi principali”. Lo scrive su Facebook il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni a proposito dell’incontro del segretario Dem Letta con i rappresentanti della Ong Open Arms.
In serata il leader del Pd ospite di ‘Piazza Pulita’ va all’attacco della mozione di sfiducia presentata da FdI nei confronti del ministro Speranza e sulla caduta di Conte eidenzia: Nella caduta del Conte bis “io ci ho rivisto qualcosa che avevo conosciuto. Conte è caduto per mano di Renzi. Iv ha detto basta e non c’erano più voti”. A suo avviso non c’è stato alcun “complotto”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Giffoni e la felicità, 5000 ragazzi per l’edizione 2021
Dal 21 al 31 luglio. Gubitosi, percorso verso la normalità
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
GIFFONI VALLE PIANA
15 aprile 2021
20:22
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
C’è grande fermento tra gli aspiranti giurati del Giffoni. Infatti, è in arrivo per 5mila ragazze e ragazzi di 90 città italiane e 20 nazioni, la richiesta di confermare la loro partecipazione a #Giffoni50Plus, in programma a Giffoni Valle Piana (Salerno) dal 21 al 31 luglio.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“#Giffoni50Plus – spiega il fondatore e direttore Claudio Gubitosi – avvia il suo percorso verso la normalità, la ripresa delle attività e della fiducia vicino, ancor di più, a chi ha subito enormi disagi affettivi e psicologici. Giffoni c’è e risponde con un’edizione meravigliosa, anche se ancora sotto tutela. Il mondo dei giffoner attendeva questa notizia dallo scorso anno. Ci siamo e siamo pronti per un programma pensato per promuovere ancor di più valori, benessere e riconquista delle identità”.
Pur non potendo ancora condividere la loro partecipazione con le migliaia di famiglie che per anni li hanno adottati, Giffoni assicurerà a molti l’ospitalità completa nei dodici giorni dell’evento. Saranno non meno di 50 gli hub in Italia e 20 in altrettante nazioni, per oltre 3000 juror a distanza. Il programma sarà come sempre ricco e coinvolgente: 150 i film che verranno proposti nelle varie sezioni, 9 i grandi eventi dedicati alle anteprime. Non meno di 150 tra talenti e ospiti saranno protagonisti con i ragazzi nelle varie attività di incontro, dibattito e performance. Le masterclass sono state tutte concentrate in una sola nuova sezione: Giffoni IMPACT!, riservata a 200 giovani italiani dai 18 ai 28 anni. Confermata una delle sezioni più seguite dal pubblico di Giffoni e da tutti i juror: VivoGiffoni. La grande arena per la musica sarà riproposta nell’ampio spazio della Piazza Fratelli Lumiere e vedrà 25 tra i migliori artisti del momento. Dalle 22 alle 24, rispettando le regole sanitarie, si tornerà ad ascoltare e condividere la musica dal vivo. Prima della data di inizio del festival, Giffoni si presenterà al mondo dai parchi archeologici di Pompei e Paestum e con attività previste nel Museo Archeologico di Pontecagnano. Sono partiti, intanto, i lavori per l’adeguamento e la ristrutturazione delle sale della Cittadella del Cinema e della Multimedia Valley, grazie ad un progetto speciale sostenuto dal Ministro della Cultura Dario Franceschini. È prevista l’11 giugno l’inaugurazione della storica sala dedicata a François Truffaut, adeguata a tutte le nuove tecnologie audio-video, nuove poltrone e migliorie strutturali. Iniziati anche i lavori in Multimedia Valley per la costruzione del Museo “Testimoni del Tempo”. Sempre nell’area della Multimedia Valley, prossimo anche l’avvio dei lavori per un’arena da 4300 posti destinata ai grandi eventi.
Nel frattempo, in occasione delle celebrazioni di #Giffoni50Plus, il primo evento è in programma il 24 giugno. In 10 città italiane, in contemporanea, studenti, autorità locali e famiglie potranno conoscere e vivere la storia di Giffoni con un docu-film prodotto e realizzato dalla Giffoni Video Factory. Dall’11 al 13 giugno, invece, 200 direttori di festival e rassegne cinematografiche italiane si incontreranno a Giffoni per avviare una nuova cooperazione e collaborazione. Altra attività confermata per luglio è il campus dedicato a 130 ragazzi e ragazze del progetto “Sedici modi di dire ciao”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Def: Confindustria, bene la proroga della moratoria per le pmi
Orsini, indispensabile anche allungare i tempi rientro da debito
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
20:37
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“L’estensione della moratoria per le Pmi va esattamente nella direzione indicata da Confindustria ed è indispensabile che sia automatica. Bene anche la proroga delle garanzie”, mentre “a livello europeo resta comunque essenziale un ripensamento complessivo delle regole per assicurare continuità alle moratorie per tutto il tempo che sarà necessario”, dice il vicepresidente di Confindustria per il credito, la finanza e il fisco, Emanuele Orsini, in merito alla proroga della moratoria e delle misure di garanzia indicata nel Def.

“E’ necessario, inoltre – aggiunge -, consentire a tutte le imprese di allungare i tempi di restituzione dei finanziamenti garantiti dagli attuali 6 anni fino a 15 anni. L’impatto di questo intervento sugli investimenti sarebbe estremamente positivo, con un effetto sul Pil 2021 pari ad almeno lo 0,3%.
Per questo serve trovare una soluzione in Europa”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Lombardia: Corte dei Conti, ‘Aria’ azienda poco organizzata
Relazione poco lusinghiera per la società della Regione
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
15 aprile 2021
21:55
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Aria Spa, azienda di Regione Lombardia al centro delle recenti polemiche sulla prenotazione delle vaccinazioni per gli over 80, è una società poco organizzata, con troppo staff, troppe consulenze e troppo care – soprattutto quando si tratta di consulenze legali – e in cui acquisti vengono fatti spesso in maniera artigianale. Sono questi alcuni passaggi – anticipati questa sera dal Tg La7 delle 20 – della relazione della Corte dei Conti, che domani mattina presenterà i risultati della sua indagine su Aria.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Dalla lunga relazione (331 pagine oltre alle conclusioni) emerge che “Aria Spa non solo non partecipa alla programmazione degli acquisti degli enti del Ssr, con una propria programmazione”, “ma neppure dispone dei piani biennali così approvati e delle informazioni ivi contenute”. Sempre secondo la relazione “Regione Lombardia sembra non avere piena consapevolezza, non avendo adottato alcun intervento correttivo per perseguire l’obiettivo individuato, di incrementare la quota di acquisti centralizzati”. Infatti, “Più della metà delle gare non viene espletata attraverso il canale Aria” e “il dato più rilevante è l’incidenza degli acquisti autonomi da parte delle Asst”. L’analisi dei dati acquisiti durante l’istruttoria hanno inoltre mostrato la debolezza dell’attività di programmazione degli investimenti nel settore sanitario regionale. Nelle conclusioni, la Corte dei Conti lascerebbe intendere che non c’è da stupirsi se Aria non ha saputo gestire le prenotazioni dei vaccini, visto che non sembra avere la struttura necessaria neppure per eseguire i compiti per i quali è stata creata.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Cattolica: Davide Croff verso la presidenza
La rosa messa a punto dal cda di Cattolica con il supporto dell’advisor Spencer Stuart dovrà garantire un profondo ricambio del consiglio, come chiesto dall’Ivass
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
15 aprile 2021
23:42
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Spunta il nome di Davide Croff per la presidenza di Cattolica. Oggi il cda della compagnia veronese ha approvato la lista per il rinnovo del consiglio, previsto nell’assemblea del 13-14 maggio prossimi.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Secondo indiscrezioni, il candidato che succederà a Paolo Bedoni sarà Croff, veneziano, 73 anni, banchiere e manager di lungo corso, con esperienze in Banca d’Italia, Fiat, Bnl, di cui è stato per molti anni amministratore delegato, ex presidente della Biennale di Venezia e di Permasteelisa ma in passato anche consigliere della Banca Popolare di Milano Bpm e di diverse società quotate, tra cui Terna e Snam.
La rosa messa a punto dal cda di Cattolica con il supporto dell’advisor Spencer Stuart dovrà garantire un profondo ricambio del consiglio, come chiesto dall’Ivass a valle dell’ispezione che ha rilevato significative carenze nella governance della compagnia.
Nella lista, oltre a Croff, dovrebbe figurare anche il nome di Camillo Candia, ex ceo di Zurich Italia, a cui potrebbe andare la vice presidenza mentre le uniche conferme previste sono quelle dell’ad Carlo Ferraresi e dei tre consiglieri in quota Generali ( Stefano Gentili, Roberto Lancellotti, Elena Vasco), estranei ai rilievi dell’Ivass.
La rosa di 15 candidati dovrebbero comprendere anche Luigi Migliavacca, Cristiana Procopio, Daniela Saitta, Giulia Staderini, Paolo Benazzo e Pierpaolo Marano, professore associato di diritto delle assicurazioni all’Università Cattolica, ‘tecnico’ considerato in area Ivass. Silvia Arlanch, Laura Santori e Carlo Maria Pinardi dovrebbero essere gli amministratori candidati a membri del comitato per il controllo sulla gestione Il termine per la presentazione delle liste scade il 18 aprile.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Bce: ‘La campagna vaccini è cruciale per la ripresa’
Bene aiuti all’economia, ma potrebbero servire ulteriori misure
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
10:10
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Le misure di bilancio a sostegno dell’economia reale, nel 2020, hanno protetto le banche dal buona parte delle perdite sui loro prestiti e sarà “cruciale” continuare ad assicurare l’efficacia di questi aiuti. Tuttavia, se da una parte il settore bancario europeo appare sufficientemente capitalizzato per fronteggiare lo stress indotto dalla pandemia, dall’altra “le autorità devono tenersi pronte a ulteriori misure se uno scenario molto grave dovesse materializzarsi”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Lo scrive la Banca centrale europea nel suo rapporto annuale 2020 presentato oggi all’Europarlamento, nel quale cita un’Analisi di vulnerabilità al Covid.

L’economia dell’area euro “dovrebbe vedere una forte ripresa nella seconda metà dell’anno”, tuttavia “l’incertezza resta alta e la ripresa sarà fragile, con il Pil che raggiungerà i suoi livelli pre-crisi nel secondo trimestre del 2022”. Lo ha detto il vicepresidente della Bce Luis de Gundos, presentando il rapporto annuale della Bce alla Commissione Affari economici dell’Europarlamento presieduta dall’italiana Irene Tinagli. “Il successo della campagna di vaccinazione nell’intera area euro – ha detto de Guindos – è cruciale per evitare che si materializzino rischi al ribasso”.

L’accordo sul Next Generation Eu la scorsa estate “ha dato ai mercato il segnale chiaro che siamo pronti ad agire insieme” e “non bisogna sottovalutare l’importanza che la sua approvazione ha avuto sul sentimento degli investitori: a volte la percezione de mercati è molto più importante delle stesse misure concrete”. Lo ha detto il vicepresidente della Bce Luis de Guindos, presentando il rapporto annuale della Bce alla Commissione Affari economici dell’Europarlamento. Ora – ha spiegato de Guindos – la tempistica è fondamentale: per l’implementazione del recovery fund ci vorrà tempo ma “dobbiamo evitare qualsiasi ritardo evitabile che possa intaccare questa percezione molti positiva di ciò che è stato realizzato”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Afghanistan, Biden annuncia il ritiro entro l’11 settembre
Il presidente Usa: “E’ ora di finire questa lunga guerra. I talebani rispettino l’impegno contro il terrorismo”. Di Maio: “Una decisione epocale”
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
14:04
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“E’ ora di porre fine a questa lunga guerra”: lo afferma Joe Biden annunciando il ritiro delle truppe Usa dall’Afghanistan.
“Solo gli afghani hanno il diritto e la responsabilità di guidare il loro Paese”, ha detto Biden annunciando ufficialmente dalla Casa Bianca il ritiro delle truppe Usa entro l’11 settembre.
“Gli Usa hanno raggiunto il loro obiettivo in Afghanistan 10 anni fa quando il leader di al Qaida Osama bin Laden fu ucciso da un commando americano”, ha aggiunto Biden. “Dopo le ragioni di stare lì sono diventate sempre meno chiare”, ha spiegato.
“Il ritiro dall’Afghanistan sarà ordinato, non precipitoso, e sarà coordinato con gli alleati Nato”, ha aggiunto il presidente Usa.
Il presidente americano ha ammonito i talebani a tener fede “ai loro impegni” contro il terrorismo e li ha messi in guardia che gli Usa chiederanno loro conto su quanto accadrà in Afghanistan.
“Gli alleati hanno stabilito che inizieremo il ritiro delle forze dall’Afghanistan entro il primo maggio.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Questo ritiro sarà ordinato, coordinato e deliberato”. Lo afferma la Nato in un comunicato. Prevediamo di completare il ritiro di tutte le forze statunitensi della Resolute Support Mission entro pochi mesi. Qualsiasi attacco talebano contro le truppe alleate durante questo ritiro riceverà una risposta energica”, aggiunge la Nato.
“Dopo vent’anni, come Nato abbiamo deciso di lasciare l’Afghanistan. Si tratta di una decisione epocale. Anche i nostri militari torneranno in Patria”. Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri Luigi Di Maio su Facebook appena conclusa la ministeriale Nato a a Bruxelles.
Il presidente afghano Ashraf Ghani ha twittato che il suo Paese “è pienamente in grado” di difendersi da solo, rivelando di aver parlato con il presidente americano Joe Biden del ritiro dei soldati americani. “Stasera ho avuto una telefonata col presidente Biden in cui abbiamo discusso della decisione Usa di ritirare le loro truppe entro i primi di settembre. La Repubblica islamica dell’Afghanistan rispetta la decisione americana e lavorerà con i suoi partner per assicurare una transizione senza scosse. La sicurezza afghana e le sue forze di difesa sono pienamente in grado di difendere il loro popolo e il loro Paese”, ha detto.
La cancelliera tedesca Angela Merkel e il presidente degli Stati Uniti si sono sentiti al telefono in merito alla situazione in Afghanistan e al ritiro delle truppe Nato, riferisce l’ufficio stampa del governo tedesco in un comunicato. I due capi di Stato “hanno sottolineato l’importanza di uno stretto coordinamento e il continuo impegno politico per il Paese”. Un altro tema del colloquio – riferisce il comunicato – sono stati gli ultimi sviluppi nell’Est dell’Ucraina. “La cancelliera e il presidente hanno concordato sulla richiesta alla Russia di ridurre dei suoi recenti potenziamenti di truppe al fine di ottenere una de-escalation della situazione” nell’area. Inoltre Merkel e Biden si sono scambiati opinioni sulla pandemia da covid19 e hanno sottolineato “l’importanza di un accesso globale ed equo ai vaccini” per il quale entrambi intendono impegnarsi.

Cronaca tutte le notizie Tutti gli avvenimenti ed i fatti di Cronaca sempre costantemente aggiornati! RESTA INFORMATO!
Aggiornamenti, Cronaca, Notizie, Ultim'ora

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 30 minuti

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 14:39 DI MERCOLEDÌ 14 APRILE 2021

ALLE 03:40 DI VENERDÌ 16 APRILE 2021

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

All’asta bacchetta di Rossini con base 1.500 euro
Donata dal Comune di Passy
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
ANCONA
14 aprile 2021
14:39
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Una bacchetta da direttore d’orchestra in ebano, madreperla e avorio con placche d’argento, appartenuta a Gioachino Rossini e donatagli dal Comune di Passy, dove il compositore aveva una villa e dove morì nel 1868, sarà messa all’asta online dalla Gonnelli Casa d’Aste di Firenze. Tra i lotti all’incanto dal 19 al 21 aprile, anche libri antichi, opere grafiche, autografi, fotografie, documenti musicali e un altro cimelio rossiniano: un biglietto d’invito autografo del musicista per le prove della sua Petite Messe Solennelle.
La “baguette de chef d’orchestre”, anteriore al 1868, avrà una base d’asta di 1.500 euro.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Regeni: tre nuovi testimoni accusano 007 egiziani
Procura di Roma deposita atti in vista udienza gup del 29 aprile
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
15:17
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Tre nuove testimonianze accusano i quattro appartenenti ai servizi segreti egiziani di essere gli autori del sequestro, delle torture dell’omicidio di Giulio Regeni, il ricercatore italiano trovato privo di vita in Egitto nel febbraio del 2016. E’ quanto emerge dai nuovi atti depositati dalla Procura di Roma in vista dell’udienza preliminare, fissata per il 29 aprile, a carico del generale Tariq Sabir, Athar Kamel Mohamed Ibrahim, Uhsam Helmi, Magdi Ibrahim Abdelal Sharif in cui si dovrà vagliare la richiesta di processo.

Gli 007 egiziani sapevano della morte di Regeni già il 2 febbraio del 2016, il giorno prima del ritrovamento “ufficiale” del corpo, e per deviare l’attenzione da loro “inscenarono una rapina finita male”, è quanto emerge da una testimonianza, ritenuta attendibile dai magistrati italiani, e depositata in vista dell’udienza gup di Roma.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Regeni: testimone, gli 007 inscenarono una rapina finita male
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
09:48
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Tre nuove testimonianze accusano i quattro appartenenti ai servizi segreti egiziani di essere gli autori del sequestro, delle torture dell’omicidio di Giulio Regeni, il ricercatore italiano trovato privo di vita in Egitto nel febbraio del 2016. E’ quanto emerge dai nuovi atti depositati dalla Procura di Roma in vista dell’udienza preliminare, fissata per il 29 aprile, a carico del generale Tariq Sabir, Athar Kamel Mohamed Ibrahim, Uhsam Helmi, Magdi Ibrahim Abdelal Sharif in cui si dovrà vagliare la richiesta di processo.
Gli 007 egiziani sapevano della morte di Regeni già il 2 febbraio del 2016, il giorno prima del ritrovamento “ufficiale” del corpo, e per deviare l’attenzione da loro “inscenarono una rapina finita male”.
E’ quanto emerge da una testimonianza, ritenuta attendibile dai magistrati italiani, e depositata in vista dell’udienza gup di Roma del 29 aprile prossimo e che vede imputati quattro agenti della National Securety del Cairo.   MONDO   POLITICA

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

Uccide moglie figlio e padroni casa, strage durata un giorno
E’ quanto emerso dalle autopsie eseguite oggi a Torino
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 aprile 2021
17:51
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Renzo Tarabella ha sparato a moglie e figlio nella mattinata di sabato e solo all’ora di cena ha ucciso i vicini di casa. E’ quanto emerso dall’autopsia effettuata oggi a Torino sulle vittime della strage di Rivarolo Canavese.
Il primo colpo, alla testa, il pensionato lo ha riservato al figlio disabile, Wilson. Poi ha freddato la moglie Maria Grazia Valovatto. All’ora di cena, dopo diverse ore, l’omicidio di Osvaldo Dighera, a cui ha sparato alla schiena e in testa, e poco dopo della moglie Liliana Heidempergher.   PIEMONTE

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

Covid: altri 469 morti, in calo terapie intensive e ricoveri
Oltre 16 mila positivi, tasso stabile al 4,8%. Giù anche infetti
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
17:58
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Sono 16.168 i positivi al test del coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 13.447.
Sono invece 469 le vittime in un giorno (ieri 476) .
Sono 334.766 tamponi molecolari e antigenici effettuati; ieri i test erano stati 304.990. Il tasso di positività è del 4,8%, in aumento di 0,4 punti rispetto a ieri, quando era stato del 4,4%.
Sono 3.490 i pazienti ricoverati nelle rianimazioni, in calo di 36 unità rispetto a ieri nel saldo giornaliero tra entrate e uscite, mentre gli ingressi giornalieri sono stati 216 (ieri 242). Nei reparti ordinari sono invece ricoverate 26.369 persone, in calo di 583 rispetto a ieri.
In totale i casi da inizio epidemia sono 3.809.193, i morti 115.557.
Gli attualmente positivi sono 514.660 (-4.560 rispetto a ieri), mentre i guariti e dimessi dall’inizio della pandemia sono 3.178.976 (+20.251). In isolamento domiciliare ci sono 484.801 persone (-3.941 rispetto a ieri).
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: in Lombardia in calo contagi e ricoveri, 85 decessi
2.153 i nuovi positivi, tasso positività scende al 4.2%
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
14 aprile 2021
18:24
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Con 50.487 tamponi effettuati, sono 2.153 i nuovi positivi in Lombardia, con il tasso di positività in calo al 4,2% (ieri 5.1%). Continua il calo dei ricoverati sia in terapia intensiva (-6, 781) che negli altri reparti (-138, 5.589).
I decessi sono 85 per un totale complessivo di 31.994 morti in Lombardia dall’inizio della pandemia.
Per quanto riguarda le province, sono 550 i nuovi casi nella Città metropolitana di Milano, di cui 221 a Milano città, 367 a Brescia, 212 a Varese, 173 a Bergamo, 148 a Monza e Brianza, 146 a Como, 125 a Mantova, 108 a Pavia, 89 a Cremona, 79 a Lecco, 57 a Sondrio e 48 a Lodi.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Uccise uomo che teneva per mano figlio di 6 anni, ergastolo
Delitto nel 2011 nel Vibonese, sentenza gup con rito abbreviato
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
VIBO VALENTIA
14 aprile 2021
18:31
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
È stato condannato all’ergastolo Francesco Pannace, il 34enne accusato dell’omicidio di Carmelo Polito, avvenuto l’1 marzo 2011 a San Gregorio d’Ippona. Un delitto commesso insieme ad un’altra persona mentre la vittima, raggiunta da numerosi colpi di pistola camminava tenendo per mano il figlio di 6 anni.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
La sentenza è stata pronunciata dal gup distrettuale di Catanzaro Filippo Aragona, ed accoglie le richieste della Dda di Catanzaro. La difesa, che aveva ottenuto il giudizio abbreviato, aveva chiesto l’assoluzione. Il difensore di Pannace, l’avvocato Giovanbattista Puteri, nella scorsa udienza aveva chiesto i termini a difesa dopo il deposito, da parte del pm Andrea Mancuso, dell’ordinanza cautelare nei confronti di Giuseppe Pannace, cugino dell’imputato, e Rosario Fiorillo, in quanto ritenuti dall’accusa, rispettivamente, l’altro esecutore e il mandante del delitto. Il rito abbreviato era stato condizionato ad una consulenza fisiognomica comparativa richiesta a suo tempo al gup distrettuale di Catanzaro dall’avvocato Puteri. Perizia che sarebbe andata a comparare le immagini delle telecamere che hanno ripreso il delitto di Giuseppe Prostamo, del 4 giugno dello stesso anno – per il quale l’imputato è stato condannato con sentenza definitiva a 30 anni di reclusione – con quelle dell’agguato a Polito. A parere della difesa non si sarebbe trattato della stessa persona. Circostanze che però non hanno retto al vaglio del gup.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Dottoressa aggredita: Cassazione conferma condanna autore
Ferì medico con cacciavite, salvata da intervento ambulante
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
CROTONE
14 aprile 2021
20:25
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
La Corte di Cassazione ha definitivamente condannato a sette anni Luigi Amoruso per il tentato omicidio di un medico avvenuto a Crotone il 4 dicembre del 2018. Erano passate da poco le ore 14 del 4 dicembre del 2018 quando Amoruso, 52 anni, si scagliò contro la dottoressa Maria Carmela Calindro che era appena uscita dall’ospedale e stava aprendo la sua auto per tornare a casa.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Amoruso colpì il medico per sedici volte con un cacciavite causandole ferite all’addome, al collo, alle braccia ed alla testa. L’intervento di un venditore ambulante, Mustapha El Aoudi, che dalla sua bancarella nei pressi dell’ospedale aveva visto l’accaduto, evitò che la dottoressa potesse essere uccisa. Mustapha El Aoudi si lanciò sull’aggressore e riuscì a farlo desistere. A quel punto intervennero anche dei poliziotti in borghese che erano sul luogo ed Amoruso fu arrestato. Per quel suo gesto Mustapha El Aoudi è stato nominato cavaliere della Repubblica dal presidente Sergio Mattarella.
Adesso la Cassazione ha confermato la decisione dei giudici della Corte d’appello di Catanzaro che, nel ridurre la pena a sette anni, avevano escluso l’aggravante della crudeltà e riconfermato la semi infermità mentale di Amoruso, difeso dagli avvocati Mario Nigro e Luigi Amoruso. Confermata nel resto la sentenza che, riprendendo quanto deciso già dal giudice di primo grado, aveva disposto il ricovero di Amoruso in una casa di cura per tre anni.
La dottoressa Calindro era difesa dall’avvocato Francesco Verri ma si erano costituiti parte civile anche Mustafa El Auoudi con l’avvocato Luigi Colacino e l’Ordine dei Medici di Crotone con l’avvocato Vincenzo Cardone. “Oggi – ha detto l’avv.
Verri – per la dottoressa Calindro si conclude un periodo terribile. Da quel 4 dicembre la sua vita è cambiata. Il processo, anche se è stato rapido, ha rinnovato ogni volta lo spaventoso ricordo di quegli istanti. La condanna per tentato omicidio significa che se fuori dall’ospedale non ci fosse stato El Auodi le cose sarebbero andate molto diversamente”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Nas Perugia scopre quattro ‘furbetti’ del vaccino Covid
Deferiti per false indicazioni sulle proprie professioni
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
PERUGIA
15 aprile 2021
09:03
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Altri quattro presunti ‘furbetti del vaccino’ anti Covid individuati in Umbria dai carabinieri del Nas di Perugia. In particolare i militari del nucleo umbro – nell’ambito di due specifiche attività di indagine coordinate dalle procure della Repubblica di Perugia e di Terni – hanno deferito in stato di libertà quattro persone per avere dato false indicazioni sulle proprie professioni al personale addetto presso i centri di somministrazione.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Gli accertamenti da parte dei carabinieri del Nas di Perugia – comandati dal tenente colonnello Giuseppe Schienalunga – sono stati finalizzati a contrastare l’accesso abusivo alla somministrazione di vaccino anti Covid-19 a soggetti non aventi diritto.
Domenica 21 marzo scorso – riferiscono gli investigatori – presso gli hub vaccinali dei due capoluoghi di provincia umbri erano in programma le vaccinazioni di “determinate” categorie professionali aventi diritto, secondo il piano vaccinale regionale. Secondo i carabinieri del Nas dal riscontro sui nominativi è emerso che i quattro soggetti svolgevano “tutt’altra” attività rispetto a quella dichiarata, che “nulla aveva a che fare con quelle previste quel giorno”.
Le verifiche del Nas continuano su “numerosi altri soggetti al fine di rilevare eventuali ulteriori accessi abusivi alla somministrazione”.
Un altro caso di presunto ‘furbetto del vaccino’ Covid era stato individuato sempre dai carabinieri del Nas nelle scorse settimane.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
‘Ndrangheta: traffico internazionale di droga, 20 arresti
Operazione Guardia di finanza coordinata dalla Dda di Catanzaro
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
CATANZARO
15 aprile 2021
09:53
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Eseguiti anche sequestri di beni per 4 milioni di euro.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Gdf confisca 4 immobili provento di illeciti a ‘nullatenente’
A Falconara M. (Ancona),appartamenti e negozio intestati a figli
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
ANCONA
15 aprile 2021
10:11
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Confiscati quattro immobili per un valore di 450mila euro a un 60enne residente Falconara Marittima (Ancona), nullatenente per il Fisco, che aveva accumulato negli anni, intestandole ai figli, importanti fortune sproporzionate rispetto ai propri redditi e costituenti il provento delle numerose attività illecite da questi poste in essere in un ventennio. La misura è scattata dopo complessi accertamenti di natura economico-patrimoniale, compiuti dai finanzieri in forza al Gico del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Ancona, con l’operazione “Hawk”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
I finanzieri hanno eseguito la confisca disposta dal Tribunale.
Acquisiti al patrimonio nello Stato, dopo essere già stati sequestrati nel febbraio 2020, 4 beni immobili ubicati nel comune di Falconara Marittima, del valore complessivo di circa 450.000 euro, riconducibili, di fatto, secondo gli investigatori, a un soggetto pluripregiudicato per reati tra cui furto, ricettazione e traffico di stupefacenti. Attraverso le indagini e meticolose ricostruzioni patrimoniali le Fiamme gialle sono riuscite a ricostruire il profilo criminale di del 60enne, italiano di origine rom già destinatario in passato della misura della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza.
La confisca riguarda più precisamente un appartamento di 8 vani intestato a un figlio, un altro appartamento di 5,5 vani intestato alla figlia; un altro appartamento e un negozio intestati a un terzo figlio di 24 anni. Anche i tre figli sono risultati privi di capacità contributiva.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Appalto ospedale Taranto, indagato capo di gabinetto Regione
Notificata una proroga delle indagini anche al dg Asset
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BARI
15 aprile 2021
10:30
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
La Procura di Bari ha in corso una indagine su presunte illegittimità nelle procedure di appalto del nuovo ospedale San Cataldo di Taranto. Nell’inchiesta risultano indagati il capo di gabinetto della Regione Puglia, Claudio Stefanazzi, e il direttore generale dell’agenzia regionale Asset, Elio Sannicandro.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Ne danno notizia La Gazzetta del Mezzogiorno e l’edizione locale di Repubblica. Nei confronti dei due indagati sono ipotizzati, a vario titolo, i reati di concorso in abuso d’ufficio, turbativa d’asta, turbata libertà di scelta del contraente e falso materiale. L’inchiesta della Guardia di Finanza è coordinata dal procuratore aggiunto Alessio Coccioli con il sostituto Michele Ruggiero.
L’iscrizione nel registro degli indagati risale a un anno fa ma, stando alla contestazione riportata nell’avviso di proroga delle indagini che è stato notificato ieri, i reati portano la data del 26 novembre 2018. A quanto si apprende si tratterebbe della data della lettera trasmessa dalla Regione a Invitalia, che ha gestito la gara, per comunicare che Sannicandro sarebbe stato il componente della commissione di valutazione delle offerte tecniche per conto dell’ente regionale, e la lettera è firmata da Stefanazzi.
L’appalto è stato anche al centro di un contenzioso dinanzi alla giustizia amministrativa, conclusosi nel giugno 2020 con una sentenza del Consiglio di Stato che ha confermato l’aggiudicazione al raggruppamento di imprese capeggiato dalla barese Debar.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Nel Comasco giustificazione per chi entra a scuola in anticipo
Circolare contro assembramenti in cortile al Romagnosi di Erba
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
15 aprile 2021
10:37
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
In tempo di Covid chi arriva a scuola troppo presto deve portare la giustificazione: succede all’istituto Romagnosi di Erba, nel Comasco, dove la dirigente Antonia Licini ha firmato una circolare per evitare assembramenti in cortile prima che suoni la campanella. Lo riporta la Provincia di Como spiegando che l’ingresso degli studenti è scaglionato.
Parte entra alle 8 e parte alle 10. Ma molti ragazzi che devono entrare alle 10 arrivano a scuola in anticipo, anche, e forse soprattutto, per fare due chiacchiere con gli amici.
Da qui l’invito a non arrivare “a scuola troppo presto”. Per entrare prima delle 9,50 serve la giustificazione, ovvero una mail dei genitori che attesti che l’unico bus o treno per la scuola arriva con largo anticipo sull’orario delle lezioni. E lo stesso vale per chi si vuole fermare a fine lezioni, serve una giustificazione che indichi che treno o bus partono almeno mezz’ora dopo l’ultima campanella.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Migranti: giovani bengalesi si nascondono su tir, denunciati
Volevano andare in Francia ma camion andava in direzione opposta
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
15 aprile 2021
10:50
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Si sono nascosti in un camion a Ventimiglia, con l’intenzione di entrare in Francia, ma il tir era diretto dalla parte opposta. Sette migranti di origini bengalesi, tra cui un minorenne, sono stati sorpresi dalla polizia dietro al carico di bancali di legno trasportati dal mezzo pesante.
E’ stato il camionista ad accorgersi della loro presenza ed a chiamare la polizia, che ha raggiunto il tir al casello di Alessandria Ovest, sull’autostrada A21 Torino-Piacenza.
I sei maggiorenni sono stati denunciati per il reato di ingresso illegale nel territorio dello Stato.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: Veneto, 7% popolazione ha effettuato richiamo
Oltre 1,2 mln dosi, pari all’87,7% delle forniture
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
VENEZIA
15 aprile 2021
10:51
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Il Veneto ha raggiunto il 7% di immunizzazione della popolazione, con 343.552 persone che hanno completato il richiamo. Lo evidenzia il bollettino regionale, aggiornato alla mezzanotte.

Il totale delle dosi somministrate è di 1.223.617, pari all’87,7% delle forniture disponibili; le prime dosi sono 880.065, pari al 18% della popolazione. L’86% degli Over 80 ha ricevuto almeno una dose di vaccino.
Nella giornata di ieri sono state effettuate 16.356 iniezioni, di cui 9.730 prime dosi e 6.626 richiami.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Donna uccisa nel Foggiano,accanto al corpo suo marito ferito
In camera da letto pistola legalmente detenuta dall’uomo
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
CERIGNOLA
15 aprile 2021
10:56
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Una donna di 81 anni, Anna Petronelli, è stata ritrovata morta nella camera da letto della propria abitazione a Cerignola (Foggia), uccisa da un colpo di pistola. Ai piedi del letto c’era suo marito, Francesco Polidoro, 83 anni, gravemente ferito alla testa da un colpo di pistola.
L’uomo è stato portato in ospedale. Nella camera da letto è stata ritrovata una pistola legalmente detenuta dall’anziano. A scoprire l’accaduto è stato il figlio della coppia che ha allertato la polizia. Non si esclude al momento alcuna pista investigativa, anche quella di un possibile omicidio-suicidio.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Marche, in un giorno 326 casi, 62 con sintomi
Numero più alto nel Maceratese (92). Altri 41 da test antigenici
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
ANCONA
15 aprile 2021
11:29
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Nelle ultime 24ore 326 positivi rilevati nelle Marche tra 2.371 nuove diagnosi (13,7%). Lo fa sapere il Servizio Sanità della Regione.
Testati “4.772 tamponi: 2.371 nel percorso nuove diagnosi (603 nello screening con percorso Antigenico) e 2401 nel percorso guariti. Sono 92 i casi in provincia di Macerata, 87 in quella di Pesaro Urbino 76 nell’Anconetano, 31 in provincia di Ascoli Piceno, 24 nel Fermano, 16 da fuori regione. Nel Percorso Antigenico sui 603 test, 41 casi (da sottoporre a tampone molecolare), il rapporto positivi/testati è del 7%.
Tra i contagiati emersi dai tamponi molecolari sono 62 le persone sintomatiche. I casi comprendono contatti in setting domestico (80), contatti stretti di casi positivi (107), in setting lavorativo (9), in setting assistenziale (2), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (3), screening percorso sanitario (1) e 1 caso da fuori regione. Per altri 61 casi sono ancora in corso le indagini epidemiologiche.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Ha venduto alcol alla 13enne finita in coma etilico, denunciato
Commerciante di Rivolta d’Adda identificato dai carabinieri
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
15 aprile 2021
11:46
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
E’ stato identificato e denunciato il commerciante che a Pasqua ha venduto una bottiglia di vodka a una tredicenne finita in coma etilico a Rivolta d’Adda, in provincia di Cremona.
La ragazzina era stata trovata in stato di incoscienza nel parco Camagna nel pomeriggio del 4 aprile e portata subito in codice rosso all’ospedale di Crema.

I carabinieri visionando i filmati delle telecamere di sicurezza comunali hanno identificato l’uomo, titolare di un negozio del paese, che ha venduto il liquore alla tredicenne.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Calabria, peggiora indice casi ogni 100mila abitanti
Gimbe,nella settimana 7-13 sono 681, +18% su 7 giorni precedenti
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
CATANZARO
15 aprile 2021
12:14
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Nella settimana 7-13 aprile, in Calabria risulta in peggioramento l’indicatore relativo ai “Casi attualmente positivi per 100.000 abitanti”, che si attestano a 681, e si registra un aumento del 18,1% dei nuovi casi rispetto alla settimana precedente. E’ quanto emerge dal monitoraggio settimanale della Fondazione Gimbe con l’analisi sull’andamento della pandemia da Covid-19 e le forniture e somministrazioni vaccini che evidenzia anche il dato sopra soglia di saturazione dei posti letto in area medica occupati da pazienti Covid (49%).

Pur rimanendo negli ultimi posti a livello regionale, dai dati della Fondazione Gimbe sembra ci sia una ripresa della Calabria sul fronte vaccinazioni. La percentuale di popolazione che ha completato il ciclo vaccinale, infatti, è pari al 6,3% contro una media nazionale del 6,8% (e l’8,3% della prima regione, il Piemonte). La percentuale di over 80 che ha completato il ciclo vaccinale è pari al 40,2% contro la media italiana del 43,9% e quella della popolazione 70-79 è del 4,7% (Media Italia 3%).
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Legalità: L’albero Falcone nelle scuole di tutta Italia
Gemme del famoso Ficus saranno distribuite a diversi istituti
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
PALERMO
15 aprile 2021
12:32
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Il raggruppamento carabinieri biodiversità ha avviato le procedure per la duplicazione e distribuzione dell’albero Falcone, fulcro di un progetto di educazione alla legalità ambientale “Un albero per il futuro”, promosso dal ministero della Transizione Ecologica. “Un albero per il futuro” prevede la donazione e messa a dimora nelle scuole italiane di circa 500mila piantine nel triennio 2020-2022: a tutt’oggi sono quasi 400 gli Istituti scolastici che hanno aderito e intrapreso questo percorso verso la consapevolezza dell’importanza degli alberi per il contenimento dei cambiamenti climatici e la conservazione ambientale con il supporto dei carabinieri della biodiversità.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Il prossimo 15 aprile l’offerta di specie vegetali autoctone da consegnare agli studenti si arricchirà di un albero simbolo dell’impegno verso lo Stato e la lotta alle mafie: l’Albero del giudice Giovanni Falcone. Alcune gemme del famoso Ficus macrophilla columnaris magnoleides che cresce nei pressi della casa del giudice assassinato nel 1992 dalla mafia, verranno prelevate grazie alla collaborazione fra carabinieri, Fondazione Falcone, Comune e Soprintendenza di Palermo e duplicate nel moderno centro nazionale carabinieri per la biodiversità forestale (CNBF) di Pieve Santo Stefano (AR). I primi istituti scolastici a ricevere le piantine saranno quelli intitolati al giudice in Sicilia e in tutta Italia che si stimano in 108 istituti tra Primarie di I e II grado. Questi alberi contribuiranno al “Grande bosco diffuso” formato dalle giovani piante messe a dimora da tutti gli studenti e che sarà visibile su un’apposita piattaforma web che monitorerà la crescita e lo stoccaggio di Co2.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Assessore, terapie intensive Umbria sotto occupazione 30%
“Curva scende ma non come speravamo” dice
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
PERUGIA
15 aprile 2021
12:48
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
In Umbria l’occupazione delle terapie intensive “è finalmente scesa sotto la soglia del 30 per cento”. Lo ha annunciato l’assessore regionale alla Sanità Luca Coletto nella conferenza stampa settimanale di aggiornamento sull’andamento della pandemia Covid in Umbria.
Sottolineando che la curva dei contagi “sta scendendo ma non così rapidamente come avremmo pensato”.
“Evidentemente – ha detto Coletto – andremo a rivedere quelli che sono i reparti Covid in ospedale, sempre con tanta attenzione perché la presenza in Umbria delle varianti è importante”.
“Negli ultimi quattro-cinque giorni c’è una sostanziale stabilità della curva e non più una discesa come nelle settimane precedenti” ha rilevato Marco Cristofori, del nucleo epidemiologico regionale. Ha quindi detto che “l’indice Rt stimato è 1,08” a mercoledì. “Ovviamente quando i casi sono di meno – ha detto Cristofori – è molto difficile mantenerlo sotto uno”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: protesta commercianti Puglia, ‘vogliamo lavorare’
Un centinaio di manifestanti davanti sede Regione sul lungomare
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BARI
15 aprile 2021
12:49
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Un centinaio di commercianti e ristoratori provenienti da diverse città pugliesi ha manifestato questa mattina davanti alla sede della Presidenza della Regione Puglia, sul lungomare di Bari, per protestare contro le chiusure prolungate imposte dall’emergenza sanitaria. “Io apro” è lo slogan scelto per la protesta, organizzata dall’associazione “La Formica Puglia”, che ha temporaneamente bloccato un tratto del lungomare, fino a quando una delegazione di manifestazioni è stata ricevuta dall’assessore alle Attività produttive, Alessandro Delli Noci.
“Ci hanno detto che abbiamo ragione ma che non ci sono soldi per ristori a fondo perduto e che ogni decisione sulle aperture deve passare dal Governo” hanno detto uscendo dal palazzo della Regione, dicendosi “delusi” dall’esito del confronto. “Io da domani riapro la mia attività” dice un commerciante e, rivolgendosi ai poliziotti che sono davanti la sede della Presidenza per tenere sotto controllo la manifestazione di protesta, chiede di “non multarci, siate dalla nostra parte, non possiamo più sfamare le nostre famiglie”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Corona esce dal carcere e torna ai domiciliari
Accolta istanza sospensiva della difesa. ‘Necessità di cure’
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
15 aprile 2021
21:01
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Fabrizio Corona esce dal carcere di Monza e torna ai domiciliari. Il Tribunale di Sorveglianza di Milano, infatti, ha accolto la richiesta dei difensori di sospensione dell’esecuzione del provvedimento con cui nelle scorse settimane era tornato in carcere, in attesa che decida la Cassazione sul punto.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
La difesa, infatti, coi legali Antonella Calcaterra e Ivano Chiesa, aveva fatto ricorso in Cassazione contro il precedente provvedimento che aveva fatto tornare l’ex agente fotografico in carcere. Accolte, dunque, a quanto si è saputo, dai giudici le questioni sollevate dalla difesa sullo stato di salute mentale dell’ex fotografo dei vip, che necessita di proseguire il percorso di cure fuori dal carcere.
Il Tribunale di Sorveglianza di Milano l’11 marzo scorso aveva revocato, per una serie di violazioni delle prescrizioni, il differimento pena in detenzione domiciliare che era stato concesso nel dicembre 2019 a Corona per una patologia psichiatrica di cui soffre. Decisione che era stata duramente contestata sia dall’ex agente fotografico, che si era ferito ad un braccio, aveva rotto il vetro di un’ambulanza ed era finito in ospedale in psichiatria per oltre 10 giorni, sia dalla sua difesa. Tra l’altro Corona per giorni, prima in ospedale e poi in carcere, ha portato avanti uno sciopero della fame. Ora i giudici (un altro collegio della Sorveglianza), però, spiegano che il provvedimento di marzo non è adeguatamente motivato e per questo hanno deciso di sospendere lo stop al differimento pena in attesa che sul merito si pronunci la Cassazione. Nel nuovo provvedimento, a quanto risulta, i giudici fanno riferimento anche ai gesti autolesionistici messi in atto dall’ex ‘re dei paparazzi’ nelle ultime settimane, oltre che alle relazioni degli esperti già agli atti e che avevano messo in luce la necessità che Corona proseguisse nel percorso di cure fuori dal carcere. La sospensiva, tra l’altro, è stata disposta anche tenendo conto dei recenti atti di autolesionismo dell’ex agente fotografico. La Sorveglianza, inoltre, fa notare che non era stata valutata la richiesta della difesa di una perizia sulla compatibilità di Corona con la detenzione in carcere. E sempre i giudici chiariscono, in sostanza, che le esigenze di tutela della salute devono prevalere nella fase di esecuzione della pena.
Bastoni, ritorno ai domiciliari decisione equa – La decisione dei giudici del Tribunale di Sorveglianza di Milano, che hanno accolto la richiesta dei legali di Corona che avevano domandato la sospensiva dell’ordinanza con cui lo stesso tribunale aveva revocato la detenzione domiciliare è “equa e compatibile con il uso stato di salute. La carcerazione è stata una soluzione decisamente discutibile”. È questo il commento di Max Bastoni, consigliere comunale e regionale della Lega nonché segretario della Commissione lombarda Carceri. “Le esigenze di tutela della salute devono prevalere nella fase di esecuzione della pena. Trovo grave che tale circostanza sia stata ignorata nel primo provvedimento”, ha aggiunto.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Si lancia da un palazzo, in rianimazione dirigente del Miur
Gravi le condizioni di Giovanna Boda, in prognosi riservata
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
13:11
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
E’ ricoverata in prognosi riservata al policlinico Gemelli di Roma Giovanna Boda, capo del dipartimento per le Risorse umane, finanziarie e strumentali del ministero dell’Istruzione, che ieri si è lanciata dal secondo piano di un palazzo in piazza della Libertà, al centro di Roma.
Secondo quanto si è appreso, Boda è ricoverata in rianimazione post intervento ed è sedata.

Proprio ieri era stata diffusa la notizia che la donna è indagata per corruzione, in concorso con altre persone, nell’ambito di un’inchiesta della procura di Roma relativa a presunte tangenti per affidamenti di appalti da parte del ministero.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: Aifa, 46.237 sospette reazioni, 92.7% non gravi
Da dicembre a marzo su oltre 9 milioni dosi somministrate
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
14:09
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Tra il 27 dicembre 2020 e il 26 marzo 2021 sono pervenute 46.237 segnalazioni di sospette reazioni avverse su un totale di 9.068.349 dosi di vaccino anti-Covid somministrate (510 ogni 100.000 dosi), di cui il 92,7% sono riferite a eventi non gravi. Le segnalazioni gravi corrispondono al 7,1% del totale, con un tasso di 36 eventi gravi ogni 100.000 dosi somministrate, indipendentemente dal tipo di vaccino, dalla dose (prima o seconda) e dal possibile ruolo causale della vaccinazione.
Lo segnala l’Aifa nel terzo Rapporto di farmacovigilanza sui vaccini COVID-19 in uso nella campagna vaccinale in corso.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Si sono verificati, entro 2 settimane dalla vaccinazione con il vaccino Vaxzevria di AstraZeneca, “dei casi molto rari di trombi associati a bassi livelli di piastrine nel sangue. Su un totale di 62 casi inseriti in Eudravigilance in Italia sono stati segnalati 7 casi (con 2 decessi) di trombosi dei seni venosi intracranici fino al 22 marzo 2021 e 4 casi (con 2 decessi) di trombosi di più vasi sanguigni in sede atipica sui 24 inseriti nello stesso periodo nella rete sorveglianza Ue”. Lo comunica l’Aifa, che ha dedicato un focus agli eventi tromboembolici dopo la somministrazione di Vaxzevria nel nuovo Rapporto di farmacovigilanza.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Treno deragliato: pm Milano chiede processo per 9, anche Rfi
Pure per ex ad Gentile su caso Pioltello. ‘Scarsa manutenzione’
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
15 aprile 2021
14:47
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
I pm di Milano Maura Ripamonti e Leonardo Lesti hanno ribadito in udienza preliminare la richiesta di processo a carico di 9 persone, tra cui Maurizio Gentile, ex ad di Rete ferroviaria italiana e attuale commissario straordinario per la messa in sicurezza della A24 e A25, nel procedimento sul disastro ferroviario del 25 gennaio 2018 a Pioltello, nel Milanese, nel quale, in seguito al deragliamento del regionale Cremona-Milano Porta Garibaldi, morirono tre persone e diverse decine rimasero ferite.
La richiesta è stata formulata davanti al gup di Milano Anna Magelli.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Tra i 9 imputati, per disastro ferroviario colposo, omicidio colposo plurimo, lesioni colpose e violazione delle normative sulla sicurezza, ci sono due manager all’epoca di Rete Ferroviaria Italiana, tra cui appunto Gentile, sette tra dipendenti e tecnici di Rfi e la stessa società. Un decimo imputato, invece, Ernesto Salvatore, all’epoca responsabile del Nucleo Manutentivo Lavori di Treviglio di Rete Ferrovaria Italiana Spa, ha chiesto di patteggiare a tre anni e mezzo di carcere col parere favorevole dei pm.
Per la Procura quello di Pioltello fu un disastro ferroviario causato da una lunga serie di “omissioni” nella “manutenzione” e nella “sicurezza”, messe in atto solo per risparmiare. Già la maxi relazione dei consulenti dei pm aveva stabilito che l’incidente fu causato dallo “spezzone di rotaia” di 23 centimetri che si fratturò nel cosiddetto ‘punto zero’ per “un danneggiamento ciclico irreversibile generato da condizioni di insufficiente manutenzione”. Ora stanno parlando le difese e l’udienza preliminare verrà aggiornata ad altra data.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: in Fvg 267 casi su 6.184 test, 12 decessi
In terapia intensiva 65 degenti, in altri reparti 445
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
TRIESTE
15 aprile 2021
15:17
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Oggi in Friuli Venezia Giulia su un totale di 6.184 test sono risultate positive al Covid 267 persone: 222 da 5.490 tamponi molecolari con una percentuale di positività del 4,04%; 45 da 694 test rapidi antigenici (6,48%).
I decessi registrati sono 12.
Diminuiscono i ricoveri nelle terapie intensive, 65 (-7), e quelli in altri reparti, 445 (-26). Lo comunica in una nota il vicegovernatore del Fvg con delega alla Salute, Riccardo Riccardi.
I decessi complessivamente ammontano a 3.558, con la seguente suddivisione territoriale: 753 a Trieste, 1.895 a Udine, 648 a Pordenone e 262 a Gorizia. I totalmente guariti sono 83.786, i clinicamente guariti 4.766, mentre le persone in isolamento calano a 9.735.
Dall’inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 102.355 persone con la seguente suddivisione territoriale: 19.656 a Trieste, 49.217 a Udine, 19.897 a Pordenone, 12.451 a Gorizia e 1.134 da fuori regione.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Continua il calo dei ricoveri per Covid e dei positivi in Umbria
Nell’ultimo giorno 116 contagi, 253 guariti e quattro morti
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
PERUGIA
15 aprile 2021
15:18
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Scendono ancora i ricoveri per Covid in Umbria e gli attualmente positivi.
Secondo i dati della Regione aggiornati al 15 aprile, i nuovi contagi accertati nelle ultime 24 ore sono 116, i guariti 253 e altri quattro i morti.

Gli attualmente positivi sono 3.647 (141 in meno di ieri).
I ricoverati sono 293 (sette in meno rispetto a ieri) di cui 35 in terapia intensiva (tre in meno). Nell’ultimo giorno sono stati analizzati 4.264 test antigenici e 2.666 tamponi molecolari, con un tasso di positività totale pari a 1,67 per cento (ieri 1,8) e a 4,3 rispetto ai soli molecolari (ieri 4,9).
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Confesercenti, nuove regole su riaperture sono inapplicabili
“Con 2 metri di distanza si condannano imprese a chiusura”
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
15:48
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“Bene ridiscutere di riaperture, ma non si comprende come le nuove regole si traducano di fatto in una nuova stretta. La distanza obbligatoria di due metri tra i tavoli ipotizzati sarebbe una restrizione inapplicabile per decine di migliaia di ristoranti – circa il 60% dei locali non ha uno spazio esterno – e praticamente per tutti i bar.
E anche dove fosse fisicamente possibile implementare la misura, si ridurrebbe drasticamente la capacità di lavoro dei locali al chiuso, obbligandone migliaia alla chiusura definitiva”. Così il Presidente di Fiepet Confesercenti Giancarlo Bianchieri commenta le bozze sulla riapertura delle attività.
“Dopo quattordici mesi di restrizioni – sottolinea il presidente dell’associazione in una nota – le nuove norme metterebbero definitivamente a rischio il settore, che dà lavoro a migliaia di imprese e milioni di dipendenti. Le imprese sono stremate, serve buon senso ed un serio confronto sulle riaperture con i rappresentanti delle associazioni di categoria, diversamente sarà un’ecatombe per moltissime attività”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Ossessionato da Balotelli picchia compagna, chiesti 13 anni
L’attaccante aveva più volte difeso la vittima
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BRESCIA
15 aprile 2021
17:08
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Era ossessionato da Mario Balotelli. Ed era convinto che la sua fidanzata, amica del calciatore bresciano, avesse una relazione sentimentale con l’attaccante oggi in forza al Monza.
E per questo picchiava la donna, 31 anni e madre di due bimbi piccoli, durante furibondi litigi e scenate di gelosia. Per questo motivo un 30enne bresciano è finito a processo davanti alla prima sezione penale del Tribunale di Brescia per maltrattamenti, violenza sessuale e lesioni. Era già stato raggiunto dal provvedimento di divieto di avvicinamento alla vittima.
Il pm ha chiesto 13 anni di carcere dopo che l’uomo era già stato condannato a due anni per maltrattamenti ai danni di una precedente fidanzata. Mario Balotelli in alcune circostanze era intervenuto in difesa della fidanzata dell’uomo, affrontandolo anche a tu per tu in un locale del centro di Brescia per intimargli di smettere di aggredire la ragazza e di lasciarla stare.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Ruby ter: nuovo rinvio del processo a Siena per Berlusconi
Il tribunale ha respinto la richiesta del pm che chiedeva anche accertamenti medici
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
SIENA
15 aprile 2021
17:30
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Il tribunale di Siena ha disposto il rinvio al 22 aprile per il processo Ruby ter che vede indagato Silvio Berlusconi per corruzione. I giudici hanno accolto la richiesta della difesa dell’ex premier.
La difesa ha chiesto il rinvio per legittimo impedimento dell’ex premier, perchè ricoverato.
Già la scorsa settimana l’udienza era stata rinviata sempre a causa delle condizioni del leader di Forza Italia. Berlusconi a Siena è accusato di corruzione in atti giudiziari di Danilo Mariani, il pianista senese delle serate ad Arcore. Quest’ultimo, coimputato, è accusato di falsa testimonianza.
Il tribunale ha invece respinto la richiesta del pm che chiedeva anche accertamenti medici per capire i tempi dell’impedimento di Silvio Berlusconi a partecipare al processo. Secondo quanto spiegato dalla difesa di Berlusconi i giudici hanno ritenuto sufficiente la documentazione medica depositata oggi dai legali dell’ex premier. Si tratta di documentazione a firma di Alberto Zangrillo e Lorenzo Dagna del San Raffaele, e di Andrea Gentilomo, direttore di medicina legale all’università di Milano in cui si indicano almeno 2 mesi d’impedimento.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Studentessa bendata:flashmob fuori Ufficio scolastico Veneto
Organizzato dalla Rete degli Studenti Medi
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
VENEZIA
15 aprile 2021
18:01
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Bendati davanti all’Ufficio Scolastico del Veneto: è il flashmob organizzato dalla Rete degli Studenti Medi “per denunciare gli episodi di umiliazioni durante le interrogazioni e le verifiche in dad e ribadire come il caso del liceo Montanari di Verona sia uno dei tanti frutti dell’arretrato sistema scolastico italiano”. “Aprite gli occhi, questa non è la scuola” è lo slogan lanciato dalle studentesse e dagli studenti della Rete.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: 16.974 positivi, 380 morti, terapie intensive in calo
Fatti 319.633 test, il tasso di positività sale al 5,3%
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
18:16
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Sono 16.974 i positivi al test del coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 16.168.
Sono invece 380 le vittime in un giorno (ieri 469). In totale i casi da inizio epidemia sono 3.826.156, i morti 115.937. Gli attualmente positivi sono 510.023 (-4.637 rispetto a ieri), mentre i guariti e dimessi dall’inizio della pandemia sono 3.200.196 (+21.220).
In isolamento domiciliare ci sono (481.019) persone (-3.782 rispetto a ieri).
Sono 319.633 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia. Ieri i test erano stati 334.766. Il tasso di positività è del 5,3%, ieri era stato del 4,8%.
Infine, sono 3.417 (3.490) i pazienti ricoverati nelle rianimazioni per Covid in Italia, in calo di 73 unità rispetto a ieri nel saldo giornaliero tra entrate e uscite, mentre gli ingressi giornalieri sono stati 211 (ieri 216).
Nei reparti ordinari sono invece ricoverate 25.587 persone, in calo di 782 rispetto a ieri.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Ad Pfizer, realistico un ritorno alla normalità in autunno
“Per ora il vaccino Pfizer ci risulta sicuro sulle varianti”
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
19:40
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
E’ realistico un ritorno alla normalità in autunno. Ne è convinto Albert Bourla presidente e amministratore delegato di Pfizer che, in un’intervista al Corriere della Sera, ha fatto l’esempio di Israele: “Certo, Israele è un Paese piccolo, con i confini chiusi.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
I movimenti in entrata e in uscita sono limitati e la popolazione vive in uno stato di guerra quasi continuo, dunque sa come rispondere rapidamente a una crisi. Ma lì siamo riusciti a dimostrare al mondo intero che c’è speranza. Quello era il senso dello studio sui dati israeliani. Sapevamo che l’euforia dopo i primi vaccini sarebbe venuta meno quando, mese dopo mese, la gente vede che la vita non cambia molto. Ma in Israele si vedono i veri effetti del vaccino: quando copri una parte importante della popolazione, diventa possibile tornare quasi alla vita di prima. Il punto è quando si riesce a vaccinare la gente. Ma dal nostro punto di vista, sono ottimista: consegneremo numeri importanti di dosi”.
“Per ora il vaccino Pfizer ci risulta sicuro sulle varianti”, afferma ancora Bourla. “Abbiamo appena finito uno studio su 46 mila individui e siamo pronti a presentare i risultati finali. Nel campione 800 persone erano in Sudafrica, dove appunto c’è una delle varianti più difficili, ma anche in quel caso l’efficacia è stata al 100%. Per ora non vediamo nessun indizio che le varianti conosciute producano una perdita della protezione dal nostro vaccino”, afferma.
“Noi stiamo programmando di aumentare drasticamente le nostre forniture di vaccini ai Paesi europei nelle prossime settimane. In questo trimestre consegneremo oltre quattro volte di più di quanto abbiamo fatto nel primo trimestre: 250 milioni di dosi, dopo averne date 62 fino a marzo. Certo, c’è sempre la possibilità che qualcosa vada storto, come si vede dai problemi che stanno avendo altre aziende. Ma sono ottimista”, perché “il nostro processo produttivo si è dimostrato stabile e affidabile”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Giffoni e la felicità, 5000 ragazzi per l’edizione 2021
Dal 21 al 31 luglio. Gubitosi, percorso verso la normalità
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
GIFFONI VALLE PIANA
15 aprile 2021
20:22
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
C’è grande fermento tra gli aspiranti giurati del Giffoni. Infatti, è in arrivo per 5mila ragazze e ragazzi di 90 città italiane e 20 nazioni, la richiesta di confermare la loro partecipazione a #Giffoni50Plus, in programma a Giffoni Valle Piana (Salerno) dal 21 al 31 luglio.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“#Giffoni50Plus – spiega il fondatore e direttore Claudio Gubitosi – avvia il suo percorso verso la normalità, la ripresa delle attività e della fiducia vicino, ancor di più, a chi ha subito enormi disagi affettivi e psicologici. Giffoni c’è e risponde con un’edizione meravigliosa, anche se ancora sotto tutela. Il mondo dei giffoner attendeva questa notizia dallo scorso anno. Ci siamo e siamo pronti per un programma pensato per promuovere ancor di più valori, benessere e riconquista delle identità”.
Pur non potendo ancora condividere la loro partecipazione con le migliaia di famiglie che per anni li hanno adottati, Giffoni assicurerà a molti l’ospitalità completa nei dodici giorni dell’evento. Saranno non meno di 50 gli hub in Italia e 20 in altrettante nazioni, per oltre 3000 juror a distanza. Il programma sarà come sempre ricco e coinvolgente: 150 i film che verranno proposti nelle varie sezioni, 9 i grandi eventi dedicati alle anteprime. Non meno di 150 tra talenti e ospiti saranno protagonisti con i ragazzi nelle varie attività di incontro, dibattito e performance. Le masterclass sono state tutte concentrate in una sola nuova sezione: Giffoni IMPACT!, riservata a 200 giovani italiani dai 18 ai 28 anni. Confermata una delle sezioni più seguite dal pubblico di Giffoni e da tutti i juror: VivoGiffoni. La grande arena per la musica sarà riproposta nell’ampio spazio della Piazza Fratelli Lumiere e vedrà 25 tra i migliori artisti del momento. Dalle 22 alle 24, rispettando le regole sanitarie, si tornerà ad ascoltare e condividere la musica dal vivo. Prima della data di inizio del festival, Giffoni si presenterà al mondo dai parchi archeologici di Pompei e Paestum e con attività previste nel Museo Archeologico di Pontecagnano. Sono partiti, intanto, i lavori per l’adeguamento e la ristrutturazione delle sale della Cittadella del Cinema e della Multimedia Valley, grazie ad un progetto speciale sostenuto dal Ministro della Cultura Dario Franceschini. È prevista l’11 giugno l’inaugurazione della storica sala dedicata a François Truffaut, adeguata a tutte le nuove tecnologie audio-video, nuove poltrone e migliorie strutturali. Iniziati anche i lavori in Multimedia Valley per la costruzione del Museo “Testimoni del Tempo”. Sempre nell’area della Multimedia Valley, prossimo anche l’avvio dei lavori per un’arena da 4300 posti destinata ai grandi eventi.
Nel frattempo, in occasione delle celebrazioni di #Giffoni50Plus, il primo evento è in programma il 24 giugno. In 10 città italiane, in contemporanea, studenti, autorità locali e famiglie potranno conoscere e vivere la storia di Giffoni con un docu-film prodotto e realizzato dalla Giffoni Video Factory. Dall’11 al 13 giugno, invece, 200 direttori di festival e rassegne cinematografiche italiane si incontreranno a Giffoni per avviare una nuova cooperazione e collaborazione. Altra attività confermata per luglio è il campus dedicato a 130 ragazzi e ragazze del progetto “Sedici modi di dire ciao”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Lombardia: Corte dei Conti, ‘Aria’ azienda poco organizzata
Relazione poco lusinghiera per la società della Regione
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
15 aprile 2021
21:55
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Aria Spa, azienda di Regione Lombardia al centro delle recenti polemiche sulla prenotazione delle vaccinazioni per gli over 80, è una società poco organizzata, con troppo staff, troppe consulenze e troppo care – soprattutto quando si tratta di consulenze legali – e in cui acquisti vengono fatti spesso in maniera artigianale. Sono questi alcuni passaggi – anticipati questa sera dal Tg La7 delle 20 – della relazione della Corte dei Conti, che domani mattina presenterà i risultati della sua indagine su Aria.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Dalla lunga relazione (331 pagine oltre alle conclusioni) emerge che “Aria Spa non solo non partecipa alla programmazione degli acquisti degli enti del Ssr, con una propria programmazione”, “ma neppure dispone dei piani biennali così approvati e delle informazioni ivi contenute”. Sempre secondo la relazione “Regione Lombardia sembra non avere piena consapevolezza, non avendo adottato alcun intervento correttivo per perseguire l’obiettivo individuato, di incrementare la quota di acquisti centralizzati”. Infatti, “Più della metà delle gare non viene espletata attraverso il canale Aria” e “il dato più rilevante è l’incidenza degli acquisti autonomi da parte delle Asst”. L’analisi dei dati acquisiti durante l’istruttoria hanno inoltre mostrato la debolezza dell’attività di programmazione degli investimenti nel settore sanitario regionale. Nelle conclusioni, la Corte dei Conti lascerebbe intendere che non c’è da stupirsi se Aria non ha saputo gestire le prenotazioni dei vaccini, visto che non sembra avere la struttura necessaria neppure per eseguire i compiti per i quali è stata creata.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Cattolica: Davide Croff verso la presidenza
La rosa messa a punto dal cda di Cattolica con il supporto dell’advisor Spencer Stuart dovrà garantire un profondo ricambio del consiglio, come chiesto dall’Ivass
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
15 aprile 2021
23:42
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Spunta il nome di Davide Croff per la presidenza di Cattolica. Oggi il cda della compagnia veronese ha approvato la lista per il rinnovo del consiglio, previsto nell’assemblea del 13-14 maggio prossimi.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Secondo indiscrezioni, il candidato che succederà a Paolo Bedoni sarà Croff, veneziano, 73 anni, banchiere e manager di lungo corso, con esperienze in Banca d’Italia, Fiat, Bnl, di cui è stato per molti anni amministratore delegato, ex presidente della Biennale di Venezia e di Permasteelisa ma in passato anche consigliere della Banca Popolare di Milano Bpm e di diverse società quotate, tra cui Terna e Snam.
La rosa messa a punto dal cda di Cattolica con il supporto dell’advisor Spencer Stuart dovrà garantire un profondo ricambio del consiglio, come chiesto dall’Ivass a valle dell’ispezione che ha rilevato significative carenze nella governance della compagnia.
Nella lista, oltre a Croff, dovrebbe figurare anche il nome di Camillo Candia, ex ceo di Zurich Italia, a cui potrebbe andare la vice presidenza mentre le uniche conferme previste sono quelle dell’ad Carlo Ferraresi e dei tre consiglieri in quota Generali ( Stefano Gentili, Roberto Lancellotti, Elena Vasco), estranei ai rilievi dell’Ivass.
La rosa di 15 candidati dovrebbero comprendere anche Luigi Migliavacca, Cristiana Procopio, Daniela Saitta, Giulia Staderini, Paolo Benazzo e Pierpaolo Marano, professore associato di diritto delle assicurazioni all’Università Cattolica, ‘tecnico’ considerato in area Ivass. Silvia Arlanch, Laura Santori e Carlo Maria Pinardi dovrebbero essere gli amministratori candidati a membri del comitato per il controllo sulla gestione Il termine per la presentazione delle liste scade il 18 aprile.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Ultimo sposta al 2022 il tour negli stadi
Nuovo calendario sarà comunicato nelle prossime settimane
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
15:47
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Ultimo sposta al 2022 il tour negli stadi. A causa della persistente situazione di emergenza sanitaria in corso, i concerti di questa estate non possono essere confermati.

Il nuovo calendario sarà comunicato nelle prossime settimane.
I biglietti già acquistati resteranno validi per le nuove date.
Per i possessori di biglietti di una delle date è previsto uno sconto del 50% sul prezzo di “Buongiorno vita – L’evento”, l’appuntamento in streaming su LIVENow previsto per il 22 aprile alle 21.
Durante lo show, prodotto da Vivo Concerti, Ultimo si esibirà dal Parco archeologico del Colosseo e presenterà “Buongiorno vita”, il suo nuovo singolo, in uscita il 23 aprile, oltre a proporre alcuni dei suoi brani di repertorio.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Ferrari: Elkann, primo modello tutto elettrico nel 2025
Tre nuovi modelli quest’anno, progressi nella ricerca nuovo ceo
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 aprile 2021
15:44
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Il primo modello tutto elettrico di Ferrari arriverà nel 2025. Lo ha detto John Elkann, presidente e ad della casa di Maranello, durante l’assemblea degli azionisti che dovrà approvare il bilancio 2020.
Elkann ha confermato che quest’anno saranno lanciati tre nuovi modelli. “La ricerca del nuovo ceo sta facendo progressi”, ha sottolineato.
“Coerentemente con la nostra forte convinzione nella sostenibilità ambientale, come azienda ci impegniamo a diventare pienamente carbon-neutral, attraverso azioni dirette e indirette entro il decennio”, ha aggiunto, citando alcuni risultati importanti in ambito Esgi: “a luglio – ha detto – la Ferrari è stata la prima azienda italiana a ricevere la certificazione della Fondazione Equal Salary, con sede in Svizzera, come riconoscimento per la pari retribuzione di donne e uomini per ruoli e attività equivalenti. Abbiamo anche aumentato il nostro sostegno alla comunità locale attraverso il nostro contributo a una serie di iniziative concentrate principalmente sull’istruzione”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Achille Lauro, vorrei sparire come Mina e lasciare la musica
Esce album Lauro. “Sanremo? Nessun pentimento, ho avuto libertà”
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
15:13
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“Non ho mai seguito nessuna legge di mercato, ho sempre fatto quello che ho voluto. Con la libertà di fare quello che ho voluto: anche andando contro tutto quello che ci si sarebbe aspettato da me”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
La libertà, è uno degli aspetti della sua vita e della sua carriera che Achille Lauro rivendica.
Anche presentando il suo nuovo album, dal titolo Lauro, in uscita il 16 aprile, che arriva dopo tre dischi “fuori da ogni logica” pubblicati l’anno scorso.
Un album “che mi rappresenta molto” e che ripercorre i generi che lo hanno formato, dal glam rock, al pop, alla musica popolare, gli stessi presentati anche all’ultimo festival di Sanremo, dove è stato ospite fisso “per uno spettacolo nello spettacolo”. “E non mi pento di quello che ho fatto. Ho voluto far vedere che esiste qualcosa di diverso dalla globalizzazione.
Anche nella musica. Se fosse stato un flop, sarei ripartito da un altro punto di vista. I fallimenti fanno parte del successo”.
Durante il lockdown Achille Lauro (che non ha escluso di poter essere tra i protagonisti del prossimo Concertone del Primo Maggio) ha scritto moltissimo (“sono molto solitario, ho avuto tempo di lavorare alla musica senza essere inghiottito dalla frenesia del mondo e credo di avere un centinaio di canzoni da parte”) e “Lauro” ne è la summa, “nato in maniera spontanea, ogni canzone è una tempesta dell’anima. Dodici facce di me, di cui vorrei vi prendeste cura”. Un disco che segna però anche uno spartiacque e l’inizio di una pausa: “ora ho bisogno di vivere per tornare alla scrittura con nuove esperienze. Sono un grande nostalgico del passato e un sognatore verso il futuro, ma non vivo il presente”.
A guidarlo nelle sue scelte un punto chiave: “ho un’idea molto chiara di cosa voglio e di dove sto andando, ovvero far arrivare quello che veramente sono, dare il giusto valore allo spessore emotivo. Ad un certo punto mi piacerebbe sparire come Mina e lasciare solo la musica”.   SPETTACOLI, MUSICA E CULTURA

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

Mostra Cinema Venezia, Leone d’oro a Roberto Benigni
L’attore e regista, ‘il mio cuore è colmo di gioia’
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
VENEZIA
15 aprile 2021
12:45
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Roberto Benigni è il Leone d’oro alla carriera della 78/A Mostra Internazionale del Cinema di Venezia. Lo annuncia la Biennale.
La decisione è stata presa dal Cda dell’ente culturale veneziano, che ha fatto propria la proposta del direttore della Mostra Alberto Barbera.
“Il mio cuore è colmo di gioia e gratitudine. È un onore immenso ricevere un così alto riconoscimento verso il mio lavoro dalla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia”, ha commentato Benigni.   CINEMA

Mondo tutte le notizie Tutti i fatti e gli avvenimenti dal Mondo sempre aggiornati approfonditi dettagliati ed affidabili! LEGGI!
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 70 minuti

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 13:13 DI MERCOLEDÌ 14 APRILE 2021

ALLE 00:44 DI VENERDÌ 16 APRILE 2021

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Covid: Danimarca verso una graduale riapertura dei confini
Dall’1 maggio a vaccinati europei, dal 14 a Paesi meno colpiti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
13:13
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Danimarca riaprirà gradualmente i suoi confini ai cittadini di alcuni Paesi europei a partire dal primo maggio. Lo ha fatto sapere il governo in una nota, secondo quanto riferito da Bloomberg.

Si prevede che per quella data i danesi più anziani avranno ricevuto almeno una dose di vaccino anti Covid, e il Paese potrà quindi accogliere cittadini europei già immunizzati. Dal 14 maggio l’ apertura sarà estesa anche ai non vaccinati purchè provenienti da Paesi europei con bassi tassi di contaminazione.
Questi viaggiatori dovranno comunque fornire un recente test negativo e isolarsi all’arrivo.
“È un passo importante verso la possibilità di riaprire gradualmente e in sicurezza anche per le vacanze e i viaggi di piacere”, ha affermato in una nota il ministro degli Esteri Jeppe Kofod. “Allo stesso tempo, è fondamentale procedere con cautela e ragionevolezza. La Danimarca è in una buona posizione.
Non dobbiamo rischiare una battuta d’arresto ora”.
Il governo ha detto di aspettarsi che la maggior parte dei danesi sopra i 50 anni abbia ricevuto la prima vaccinazione contro il virus entro la metà di maggio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Blinken, Nato essenziale raggiungere nostri obiettivi comuni
Incontro produttivo con Stoltenberg su Afghanistan e Ucraina
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
14 aprile 2021
13:38
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Incontro produttivo con il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg. insieme abbiamo discusso di Afghanistan e Ucraina.
La nostra alleanza è essenziale per raggiungere i nostri obiettivi comuni. Attendiamo con impazienza il prossimo vertice della Nato”. lo scrive su Twitter il segretario di Stato Usa Antony Blinken.   ECONOMIA   POLITICA

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

AstraZeneca: Germania,2/a dose di altro vaccino a under 60
Accordo tra assessori regionali salute e ministero
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
14 aprile 2021
13:44
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Germania raccomanda di somministrare agli under 60 che hanno già fatto la prima dose di AstraZeneca un altro vaccino per il richiamo. L’indicazione è stata data dopo un accordo fra gli assessori regionali alla Salute e il ministero, ed è in linea con quanto consigliato dalla commissione speciale per i vaccini Stiko.
Dopo lo stop legato agli approfondimenti sui casi rari di trombosi il Paese aveva ripreso le vaccinazioni con il siero anglo-svedese solo per gli over 60. Finora sono stati 2,2 milioni gli under 60 che hanno ricevuto la prima dose AstraZeneca.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Putin ha ricevuto la seconda dose di vaccino contro il covid
Lo ha reso noto lo stesso presidente russo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
14 aprile 2021
13:47
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente russo Vladimir Putin ha ricevuto la seconda dose di vaccino contro il coronavirus. Lo ha detto Putin stesso, come riporta la Tass.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cuba si prepara a una nuova era senza Castro
A Congresso 16-19 aprile Raul lascerà redini partito comunista
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
13:49
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Dopo oltre sessant’anni, a Cuba finisce l’era Castro, quando in occasione dell’ottavo Congresso del Partito Comunista che si aprirà venerdì, l’89enne Raul lascerà le redini del partito dell’isola all’attuale presidente cubano Miguel Diaz-Canel. Sarà la prima volta di un civile come leader del Partito comunista di Cuba dalla sua creazione nel 1965, in un avvicendamento che apre un nuovo corso per il Paese, nel segno della continuità nella linea politica.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Se il settimo Congresso del 2016 è stato quello dell’addio pubblico di Fidel Castro, scomparso alcuni mesi dopo, l’ottavo, in programma dal 16 al 19 aprile, sarà quello del ritiro politico definitivo del fratello Raul, annunciato già nel 2018.
E’ previsto che Miguel Diaz-Canel, 60 anni e presidente dal 2018, succeda a Raul per diventare primo segretario del partito, mentre la dirigenza politica sarà rinnovata con una nuova generazione troppo giovane per aver partecipato alla rivoluzione del 1959.
La nuova dirigenza avrà il compito di affrontare sfide quali la grave crisi economica che sta colpendo l’isola, e ci sono aspettative sulle decisioni che potrebbero scaturire dal congresso per quanto riguarda le riforme economiche, anche a seguito della maggiore apertura al settore privato degli ultimi anni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Von der Leyen,accordo con Pfizer per 50 mln dosi aggiuntive
Nel secondo trimestre, in arrivo da aprile
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
14 aprile 2021
13:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Commissione ha raggiunto un accordo con Pfizer per accelerare l’approvvigionamento di vaccini, con 50 milioni di dosi aggiuntive consegnate nel secondo trimestre, a partire da aprile. Saranno distribuite sulla base della popolazione.
Lo ha detto la presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid:Bolsonaro,’Io dittatore?Non ho costretto gente a casa’
Ma opposizioni vogliono impeachment per ‘reati responsabilità’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRASILIA
14 aprile 2021
14:06
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente brasiliano, Jair Bolsonaro, ha ribadito di non considerarsi un “dittatore” nel criticare quei governatori che hanno decretato lockdown e altre forme di confinamento nei loro Stati per arginare la pandemia di coronavirus.
“Non sono io il dittatore del Brasile”, ha affermato il capo dello Stato, rispondendo indirettamente alle dichiarazioni dell’arcivescovo di San Paolo, Odílio Scherer, che ha messo in guardia sul rischio di una “svolta politica verso una dittatura”.

“La gente si lamenta perché non ha più lavoro. Chi li ha costretti a restare a casa? Non sono stato io. Chi ha dato tutto questo potere a Stati e Comuni per fare tutto ciò?”, si è interrogato Bolsonaro.
Di diverso avviso l’opposizione: secondo la presidente del Partito dei lavoratori (Pt, di sinistra), Gleisi Hoffman, i “reati di responsabilità” che il presidente della Repubblica avrebbe perpetrato giustificano “un suo impeachment”.
Da parte loro, i senatori vicini al governo propongono la creazione di una Commissione che indaghi anche sulle presunte irregolarità commesse da governatori e sindaci di fronte alla crisi sanitaria.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
India: oltre mille positivi dopo bagno di massa nel Gange
Espert, inizio di prevedibile focolaio per festival Kumbh Mela
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW DELHI
14 aprile 2021
14:09
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Oltre mille persone sono risultate positive al Covid ad Haridwar, città nel nord dell’India dove, lungo le rive del Gange, si sta svolgendo il mega pellegrinaggio induista del Kumbh Mela.
La notizia, resa nota dalle autorità locali, che nei giorni scorsi avevano dichiarato di non riuscire a far mantenere le misure di precauzione alle folle di devoti, non ha stupito.

Molti esperti prevedono che i mille siano solo i primi di un preoccupante focolaio. Il pellegrinaggio ad Haridwar dura 40 giorni ma lunedì e ieri, ritenuti i momenti più propizi per il bagno rituale, centinaia di migliaia di pellegrini si sono riversati tutti assieme lungo le banchine e immersi nelle acque.
L’India sta vivendo un’ondata molto aggressiva del contagio, con picchi record di nuovi positivi ogni 24 ore da almeno due settimane: solo ieri sono state registrate 184 mila nuove infezioni.
Oggi il monaco Yogi Adityanath, governatore dello stato dell’Uttar Pradesh, che confina con l’Uttarakhand, dove si trova Haridwar, ha fatto sapere in un tweet di essere positivo al virus.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Onu, ‘strage civili in Afghanistan, 573 uccisi in tre mesi’
Impennata “inquietante”, 29% vittime in più rispetto al 2020
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
14:35
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il numero di civili uccisi in Afghanistan, 573 nei primi tre mesi dell’anno, è “profondamente inquietante”: lo denuncia Deborah Lyons, rappresentante speciale Onu nel Paese, commentando il nuovo rapporto presentato dalle Nazioni Unite.
L’impennata rispetto ai primi tre mesi del 2020 è del 29%, le donne uccise sono il 37% in più, il 22% i bambini.
I civili feriti sono oltre 1.200, soprattutto donne e bambini rimasti mutilati, vittime di sparatorie, ordigni esplosivi, assassinii mirati.
“Imploro le parti perché trovino la strada per porre fine alla violenza”, ha detto Lyons.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Spagna, Sanchez non vuole rinnovare stato d’allarme
Scade il 9 maggio, regioni e partiti chiedono di ripensarci
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MADRID
14 aprile 2021
15:04
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il premier spagnolo, il socialista Pedro Sánchez, ha ribadito che “l’intenzione” del governo è di non rinnovare la dichiarazione di stato d’allarme nazionale per la pandemia — approvata dal parlamento a fine ottobre 2020—, che scadrà il 9 maggio. Lo ha detto in una seduta di controllo dell’operato del governo nella Camera dei deputati.

Sánchez aveva già annunciato questo obiettivo, nonostante i contagi siano in aumento da settimane. Alcune regioni e diversi gruppi politici — sia tra quelli che appoggiano il governo, sia dell’opposizione — gli hanno chiesto di chiarire cosa succederà dopo o di ripensarci. Uno dei principali problemi manifestati è che si corre il rischio che eventuali restrizioni decise dai governi non vengano approvate dai tribunali: si tratta di situazioni già verificatesi prima di ottobre 2020, quando non era ancora in vigore lo stato d’allarme, uno strumento che permette l’applicazione di misure eccezionali.
Il premier spagnolo dice che fa affidamento sull’accelerazione della campagna vaccinale per contrastare l’espansione del virus e che le regioni hanno “strumenti sufficienti” per applicare le misure opportune.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ucraina:Austin, preoccupa dispiegamento truppe russe confine
Segretario difesa Usa a Bruxelles,rinvigorire relazione con Nato
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
14 aprile 2021
15:16
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Abbiamo una serie di questioni molto importanti di cui parlare, non ultima la Russia, e certamente condivido la tua preoccupazione per il recente dispiegamento delle forze russe al confine con l’Ucraina”. Così il segretario alla difesa Usa, Lloyd J.
Austin III, al suo arrivo a Bruxelles rivolgendosi al segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, “Volevo venire di persona per farti sapere e ricordarti il ;;nostro impegno a rinvigorire le nostre relazioni con la Nato, che la consideriamo come una pietra angolare della sicurezza transatlantica”, ha aggiunto.
“Desidero riaffermare il nostro fermo impegno per la difesa collettiva ai sensi dell’articolo 5 del Trattato Nord Atlantico”, ha precisato Austin.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: Francia, J&J solo a over 55 come AstraZeneca
Lo ha annunciato il governo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
14 aprile 2021
15:20
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il vaccino monodose di Johnson & Johnson “sarà distribuito e somministrato nelle stesse condizioni previste oggi per il vaccino AstraZeneca, cioè per le persone di oltre 55 anni”: lo ha detto il portavoce del governo francese, Gabriel Attal, al termine del Consiglio dei ministri.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ema, raccomandazione su J&J la settimana prossima
‘Indagini in corso. Per ora i benefici superano i rischi’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
15:48
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Ema fa sapere in una nota che “sta indagando su tutti i casi segnalati” riguardo al vaccino di Johnson & Johnson “e deciderà se è necessaria un’azione normativa. L’agenzia sta lavorando a stretto contatto con la Fda statunitense e altri regolatori internazionali.
L’Ema sta accelerando questa valutazione e attualmente prevede di emettere una raccomandazione la prossima settimana”. Mentre la revisione è in corso, l’authority Ue “rimane dell’opinione che i benefici del vaccino nella prevenzione del Covid-19 superino i rischi degli effetti collaterali”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Biden, è ora di finire la lunga guerra in Afghanistan
Sostegno a governo Kabul ma non militare
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
14 aprile 2021
15:58
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ ora di porre fine a questa lunga guerra: lo afferma Joe Biden annunciando il ritiro delle truppe Usa dall’Afghanistan.
“Continueremo a sostenere il governo afghano ma senza implicazioni militari”, assicura il presidente.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Danimarca: funzionaria sviene annunciando stop AstraZeneca
Direttrice dell’agenzia del farmaco si accascia in diretta tv
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
16:07
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La direttrice dell’Agenzia del farmaco danese è svenuta durante la conferenza stampa nella quale ha annunciato lo stop della Danimarca all’utilizzo del vaccino AstraZeneca. Lo riporta la Bbc.
Tanja Erichsen stava parlando in diretta tv quando si è accasciata improvvisamente sul pavimento ed è stata subito soccorsa dal capo dell’Istituto superiore della sanità, Soren Brostrom. Sull’account Twitter dell’Agenzia si legge che la direttrice ora sta bene ma è stata portata al pronto soccorso per accertamenti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: ‘l’Ue orientata a privilegiare i sieri a mRna’
Lo si apprende da qualificate fonti italiane
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
16:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’orientamento dell’Europa è fare sempre più ricorso ai vaccini a mRna preferiti, quindi, a quelli a vettore virale. Lo si apprende da fonti qualificate in Italia dopo i casi segnalati di trombosi successivi alle vaccinazioni con AstraZeneca e Johnson&Johnson.
Attualmente i vaccini che usano l’Rna messaggero sono Pfizer e Moderna. In arrivo nelle prossime settimane altri due vaccini: Novavax e Curevax, quest’ultimo utilizza anch’esso la modalità mRna.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Francia: il politologo Duhamel confessa violenze sessuali
La vittima fu il figliastro quattordicenne negli anni Ottanta
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
14 aprile 2021
16:21
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Olivier Duhamel, il politologo francese denunciato per violenze sessuali sul suo figliastro quattordicenne negli anni Ottanta, ha ammesso le sue colpe durante un interrogatorio della polizia. Lo hanno riferito i media francesi citando fonti dell’inchiesta.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Minneapolis:dimostranti davanti a casa agente che ha sparato
Erette barriere e recinzioni a protezione, polizia sorveglia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
14 aprile 2021
16:23
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un gruppo di manifestanti si e’ riunito per protestare anche davanti alla casa di Kim Potter, l’ex agente che ha ucciso il 20enne afroamericano Daunte Wright a Brooklyn Center, un sobborgo di Minneapolis. L’abitazione, come spiega il Wall Street Journal, si trova a Chaplin, un centro vicino: le forze dell’ordine avevano gia’ eretto barriere di cemento e recinzioni metalliche per proteggere la casa, con alcuni agenti di pattuglia a sorvegliare, e Potter per precauzione se ne era gia’ andata.
L’ex agente 48enne dovra’ affrontare accuse penali secondo i media locali, e i capi di imputazione potrebbero essere resi noti gia’ oggi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Fukushima: rabbia e sconforto industria pesca giapponese
Accuse a gestore per ‘assenza dialogo’ con comunità locale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TOKYO
14 aprile 2021
16:25
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
All’indomani della decisione di riversare nell’oceano l’acqua radioattiva utilizzata per raffreddare i reattori nucleari di Fukushima, continua la protesta delle cooperative dei pescatori giapponesi nelle prefetture a nord ovest del Paese, che anticipano ulteriori difficoltà per la loro industria.
Dal 2011 a oggi la ripresa delle attività è inferiore del 20% al fatturato precedente alla catastrofe, una percentuale che sarà soggetta a un ulteriore declino.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Una decisione inaccettabile ed estremamente spiacevole”, l’ha definita Hiroshi Kishi, il presidente della Federazione nazionale delle cooperative ittiche, spiegando che l’annuncio del governo colpisce al cuore non soltanto i pescatori di Fukushima, ma l’intera industria ittica del Giappone. Una comunità che si trova a fare i conti con la sua stessa sopravvivenza, dicono i residenti locali, dal momento che le nuove generazioni non avranno alcun interesse a intraprendere una professione che non ha un futuro.
Malgrado le restrizioni in atto negli ultimi 10 anni – che consentono la pesca nell’area a un massimo di due giorni a settimana, l’industria della regione aveva registrato una graduale ripresa negli ultimi anni, che adesso – con molta probabilità – verrà stroncata sul nascere viste le nette proteste e i bandi alle importazioni già sventolati dai Paesi vicini, tra cui Cina e Corea del Sud.
In un editoriale del giornale progressista Asahi Shimbun, si fa riferimento alle mancate promesse fatte dal gestore dell’impianto di Fukushima Daiichi, la Tokyo Electric Power (Tepco). Dai mancati indennizzi ai residenti sfollati, all’assenza di un confronto diretto coi residenti per una soluzione che faciliti la sostenibilità dell’economia locale.
“Dal momento che occorreranno altri due anni per l’ideazione di un sistema adeguato per lo sversamento dell’acqua”, commenta l’editoriale, piuttosto che fissare delle scadenze Tepco non dovrebbe escludere la possibilità di aumentare la capienza dei serbatoi esistenti, e continuare il dialogo con la popolazione locale”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: è morto in carcere Bernie Madoff
Aveva 82 anni. Era stato condannato a 150 anni di carcere per frode e riciclaggio
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
14 aprile 2021
17:14
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Bernie Madoff, l’architetto di una delle maggiori truffe della storia, è morto in carcere. Lo riportano i media americani, secondo i quali Madoff sarebbe morto per cause naturali. Madoff è morto all’erà di 82 anni.
Era stato arrestato nel dicembre del 2008 dopo che una talpa, identificata poi in uno dei suoi figli, lo aveva denunciato. Era stato condannato a 150 anni di carcere per frode e riciclaggio. La truffa che aveva architettato valeva 50 miliardi di dollari, probabilmente una delle maggiori al mondo: l’aveva portata avanti per anni e nessuno, né le autorità né gli investitori, se ne erano mai accorti. Nato il 29 aprile 1938, Madoff aveva fondato la sua prima società nel 1960 investendo 5.000 dollari guadagnati facendo il bagnino in spiaggia. Madoff era poi stato presidente del Nasdaq, il listino tecnologico, al quale era riuscito ad attirare società di primo piano quali Apple, Sun Microsystems, Google e Cisco System. La carica ricoperta gli era valsa un’ottima reputazione e quindi una quasi incondizionata fiducia, sulla quale ha basato la sua truffa. La crisi di Wall Street del 2008 ha però piegato lo schema quasi perfetto adottato da Madoff, costretto a confessare ai figli che la fortuna della società era falsa.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid:record morti a San Paolo nonostante vaccini e lockdown
Nello Stato brasiliano quasi 5.700 vittime in una settimana
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SAN PAOLO
14 aprile 2021
17:19
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nonostante l’elevato ritmo delle vaccinazioni e le rigide misure di confinamento, tra cui il lockdown, lo Stato di San Paolo, il più colpito dal coronavirus in Brasile, tra il 4 e il 10 aprile ha avuto la settimana con il maggior numero di morti dall’inizio della pandemia, con 5.657 vittime. La cifra è praticamente il triplo di quella della settimana con il maggior numero di morti avvenuta nella prima ondata, a metà luglio, quando ci furono 1.945 decessi per Covid-19.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I dati provengono dalla locale segreteria alla Salute, secondo cui lo Stato più ricco e popoloso del gigante sudamericano continua a registrare il record di decessi (84.380) e contagi (2.667.241) provocati dalla malattia.
In Brasile sono state applicate finora più di 32 milioni di dosi di vaccino, di cui oltre otto milioni solo nello Stato di San Paolo. La maggioranza delle somministrazioni è avvenuta con il vaccino CoronaVac, che in Brasile viene prodotta proprio a San Paolo, dall’Istituto Butantan, in collaborazione con il laboratorio cinese Sinovac.
Il Butantan ha consegnato già oltre 40 milioni di dosi al governo federale per l’utilizzo in tutto il Paese. “Su dieci brasiliani, otto ricevono il vaccino di Butantan. Il vaccino che salva, il vaccino del Brasile “, ha detto oggi il governatore di San Paolo, Joao Doria. Le dichiarazioni di Doria arrivano a pochi giorni di distanza dall’ammissione della “bassa” efficacia dei vaccini anti-Covid cinesi da parte delle autorità di Pechino.
Lo studio clinico finale sul CoronaVac, condotto dall’Istituto Butantan e pubblicato domenica scorsa, ha rivelato che il farmaco ha un’efficacia del 50,7%, leggermente superiore al limite del 50% stabilito come riferimento minimo dall’Oms.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nyt, a agenti Capitol fu ordinata mano leggera con fan Trump
Nuovo rapporto sull’assalto del 6 gennaio al Congresso
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
14 aprile 2021
16:59
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gli agenti della polizia di Capitol Hill il 6 gennaio scorso hanno avuto l’ordine di non fare ricorso ai mezzi di dissuasione di maggiore impatto nei confronti della folla nei confronti dei sostenitori dell’ex presidente Donald Trump. A rivelarlo e’ un nuovo rapporto dell’ispettore generale della polizia del Campidoglio sull’assalto dell’Epifania, ottenuto dal New York Times.

Nonostante gli avvertimenti ricevuti, inclusi quelli per potenziali violenze in cui “il Congresso stesso era l’obiettivo”, il dossier precisa che gli agenti erano stati specificamente istruiti dai loro capi a non usare le tattiche più efficaci per tenere a bada i fan di Trump.
L’ispettore generale Michael A. Bolton ha scritto che all’unità addestrata per affrontare le grandi proteste è stato vietato di utilizzare gli strumenti anti-sommossa più potenti, come le granate stordenti. Gli agenti in servizio quel giorno – secondo il Nyt – gli hanno detto che se tale attrezzatura fosse stata consentita, avrebbe potuto aiutare i poliziotti a “respingere i rivoltosi”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Sarkozy chiama polizia per festa clandestina vicini
Molti senza mascherina. Tensioni, un ferito e 17 multati
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
14 aprile 2021
17:43
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’ex presidente della Repubblica, Nicolas Sarkozy, infastidito dai rumori, dalle voci e dai suoni che provenivano da un appartamento vicino alla sua residenza, nell’elegante XVI arrondissement di Parigi, ha chiamato la notte scorsa la polizia. Gli agenti hanno fatto sgomberare ed hanno fatto 17 multe ai presenti di un assembramento, una festa clandestina.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un poliziotto è rimasto ferito nell’operazione. Lo riferisce Le Parisien.
La casa dei vicini di Sarkozy e della moglie Carla Bruni è stata affittata per le riprese di un film e alle 23 i rumori erano ancora forti, troppo per l’ex presidente, che si è rivolto alla polizia. E’ stato lui stesso ad accogliere gli agenti nella piccola strada residenziale, ringraziandoli uno ad uno ed invitandoli ad intervenire più spesso visto il “ripetersi degli schiamazzi” contro i quali ha più volte protestato, invano, di persona.
Gli agenti hanno fatto una multa per schiamazzi notturni e hanno concluso l’operazione ma sono stati richiamati verso le 2 e 30 del mattino perché nell’appartamento si stava svolgendo una vera e propria festa per celebrare la fine delle riprese. In pochi avevano la mascherina quando gli agenti si sono ripresentati, stavolta usando toni un po’ più fermi. Uno degli agenti è rimasto ferito dalla porta sbattuta con violenza da alcuni presenti per cercare di tenere all’esterno la polizia.
Diciassette le multe per violazione del coprifuoco e delle regole sanitarie.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Bolsonaro, ‘Brasile al limite, è una polveriera’
Presidente afferma di ‘attendere segnale del popolo per agire’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
18:45
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente del Brasile, Jair Bolsonaro, oggi ha detto che il suo Paese “è al limite” e che attende “un segnale dal popolo” per “agire”. Il capo dello Stato ha anche sottolineato che la gente sembra trovarsi in una “polveriera” pronta ad esplodere a causa dei problemi sociali generati dalla pandemia di coronavirus.

“Il Brasile è al limite, la gente dice che devo agire … Sto aspettando un segnale dal popolo perché la fame, la miseria e la disoccupazione sono sotto gli occhi di tutti, non li vede solo chi non vuole”, ha sottolineato Bolsonaro parlando con alcuni simpatizzanti a Brasilia, in dichiarazioni riportate dai media.
“Non voglio litigare con nessuno, ma siamo sul punto di avere un problema serio in Brasile. Che cosa verrà fuori da tutto questo, dove arriveremo? Sembra di trovarci in una polveriera. E ci sono persone, in giacca e cravatta, che non vogliono vederlo “, ha aggiunto il capo dello Stato.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Siria:ancora non si trovano resti archeologo ‘padre Palmira’
Decapitato dall’Isis nel 2015. Il figlio smentisce ritrovamento
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
19:36
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BEIRUT, 14 APR – Non sono ancora stati ritrovati i resti del corpo dell’archeologo siriano Khaled al Assaad , noto come “Il pade di Palmira” – dopo sei anni dalla sua decapitazione da parte dell’Isis. Lo ha detto oggi Tareq al Assaad, figlio del rinomato scienziato, citato dai media siriani dopo che, alcune settimane fa, c’era stato l’annuncio del ritrovamento di resti umani che sarebbero potuti appartenere ad Assaad.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Le autorità ci hanno appena informato che i risultati del DNA non sono compatibili con i dati di mio padre”, ha detto il figlio dell’archeologo, decapitato nel 2015 all’età di 80 anni nell’anfiteatro romano di Palmira, a est di Damasco.
A febbraio scorso era stato sempre il figlio a esprimere un cauto ottimismo sul fatto che le spoglie ritrovate allora potessero appartenere al padre.
L’Isis era stato dichiarato sconfitto in Siria nella primavera del 2019 ma negli ultimi mesi si è registrata una recrudescenza degli attacchi compiuti dai suoi combattenti.
Khaled al Assaad, noto per la sua lealtà politica al governo centrale di Damasco, era nato proprio a Palmira nel 1934. Sin dagli anni ’60 si era dedicato al lavoro di archeologo, collaborando con diverse missioni straniere. Era figlio d’arte: dal padre archeologo aveva ereditato anche la posizione di direttore dei Beni culturali di Palmira. Così come suo figlio Tareq, di recente nominato direttore dei Beni culturali di Palmira.
Durante i primi anni del conflitto siriano, scoppiato nel 2011, Assaad si era adoperato per mettere in salvo quanti più reperti possibili dalla zona di Palmira. Nel 2015, quando le forze governative si erano ritirate dall’area lasciando campo aperto all’Isis, Assaad era stato catturato dai jihadisti, molti dei quali originari della stessa Palmira. Ma non aveva rivelato il luogo dove erano stati nascosti i reperti nemmeno sotto tortura.
Un atteggiamento che gli è valso il titolo di “martire” ma anche l’uccisione per decapitazione avvenuta tra le rovine dell’anfiteatro di Palmira. Il suo corpo era stato poi esposto appeso a un palo della luce. Assaad aveva ricevuto diverse onorificenze durante la sua attività e anche post mortem, tra cui alcuni riconoscimenti in Italia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Francia: ministra, ‘Notre-Dame riaprirà nel 2024’
Domani 2 anni da incendio. ‘Fondi sufficienti per ricostruzione’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
14 aprile 2021
19:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La cattedrale di Notre-Dame de Paris, devastata dall’incendio dell’aprile di due anni fa, “sarà riaperta” nel 2024: è quanto assicurato oggi dalla ministra francese della Cultura, Roselyne Bachelot, aggiungendo che la sottoscrizione pubblica per raccogliere i fondi necessari alla ricostruzione ha permesso di raggiungere una somma sufficiente per portare a termine il cantiere. Con donazioni e promesse di donazioni per un totale di 833 milioni di euro, “le somme raccolte ci permettono di affrontare tranquillamente questo cantiere”, ha precisato la ministra della Cultura, recentemente guarita dal Covid-19, durante un intervento al Senato di Parigi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Posso dirvi che nel 2024 la cattedrale Notre-Dame de Paris verrà riaperta”, ha aggiunto. Domani, a due anni esatti dall’incendio, Bachelot si recherà in visita nel cantiere della cattedrale gotica di tra i simboli fondamentali della Francia e dell’Europa, assieme al presidente, Emmanuel Macron. All’epoca dei fatti, il capo dello Stato aveva invocato la ricostruzione dell’edificio in cinque anni, in tempo per le Olimpiadi di Paris-2024. Anche il generale Jean-Louis Georgelin, che segue il cantiere per conto di Macron, ha garantito che Notre Dame potrà riaprire nel 2024, con un Te Deum già fissato per il 16 aprile, anche se i lavori non saranno del tutto conclusi per quella data.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini, Usa rinviano decisione su J&J: servono altri dati
Spagna pronta intanto a distribuirlo “se arriva l’ok dell’Ema”
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
15 aprile 2021
01:42
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I Centers for Disease Control and Prevention (Cdc), l’agenzia sanitaria americana, ritengono necessario avere ulteriori dati e hanno così rinviato la decisione sulla ripresa delle vaccinazioni con il Johnson & Johnson, dopo lo stop cautelativo delle autorità regolatorie Usa in seguito ai rari casi di trombosi. I Cdc si riuniranno di nuovo nel giro di 7-10 giorni.

In Spagna la ministra della Sanità, Carolina Darias, ha confermato intanto ieri sera in conferenza stampa che il primo carico di dosi del vaccino anti-Covid della J&J è già arrivato nel Paese. “Nel caso che la valutazione dell’Ema sia positiva, noi siamo pronti a distribuirlo”, ha detto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Minneapolis, poliziotta fuori dopo cauzione da 100mila dollari
Oggi compare in tribunale per prima volta. Coprifuoco in città
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
15 aprile 2021
03:35
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Kim Potter, la poliziotta bianca arrestata per aver ucciso il ventenne afroamericano Daunte Wright a Brooklyn Center, sobborgo di Minneapolis, scambiando apparentemente la propria pistola col taser, è stata rilasciata dopo aver pagato una cauzione di 100 mila dollari. Lo riferiscono i media Usa.

Oggi l’agente, accusata di omicidio di secondo grado, un reato che prevede una pena sino a 10 anni di reclusione, farà la sua prima apparizione in tribunale via Zoom. Il sindaco di Brooklyn Center intanto ha prorogato il coprifuoco, dopo tre notti consecutive di scontri tra manifestanti e polizia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: record di ricoveri in Tunisia
Osservatorio nazionale per le malattie, ‘Situazione molto grave’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TUNISI
15 aprile 2021
08:13
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“La situazione epidemiologica in Tunisia è attualmente molto grave”: nella sola giornata di martedì il Paese ha registrato 2.270 ricoveri a causa del Covid , il livello più alto dall’inizio della pandemia. Lo ha detto alla radio pubblica la direttrice dell’Osservatorio nazionale per le malattie nuove ed emergenti e portavoce del ministero della Sanità di Tunisi, Nissaf Ben Alaya.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La portavoce ha ricordato che l’ultimo picco di pazienti ricoverati risaliva al 26 gennaio scorso, con 2.210 persone ammesse negli ospedali del Paese, di cui 440 nei reparti di terapia intensiva e 140 posti in respirazione assistita.
Attualmente, ha commentato Hanen Touiri, membro del Comitato scientifico per la lotta al coronavirus, la capacità di molte strutture sanitarie è quasi al limite, e in alcuni casi lo ha già raggiunto. Touiri ha inoltre sottolineando che l’età media dei pazienti ricoverati si sta progressivamente abbassando.
La Tunisia ha registrato dall’inizio della pandemia 276.727 casi di contagio, inclusi 9.480 decessi. Procede al rallentatore, intanto, la campagna vaccinale nazionale, cominciata il 13 marzo scorso. Secondo il ministero della Sanità, hanno ricevuto almeno una dose quasi 176 mila persone (tra questi oltre 8mila anche la seconda), mentre gli iscritti alla piattaforma Evax.tn in attesa del vaccino sono oltre un milione.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: nuovo record casi giornalieri in India, oltre 200mila
I morti sono stati 1.038
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
08:20
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’India registra anche oggi un record di nuovi casi giornalieri di Covid-19, 200.739 nelle ultime 24 ore; i morti sono stati invece 1.038. Lo rende noto il ministero della Sanità indiano, citato dai media locali.

Il Paese dell’Asia meridionale da 1 miliardo e 380 milioni di abitanti ha riportato finora un totale di 14,1 milioni di casi e di 173.123 di decessi. Seconda solo alla Cina per popolosità, l’India è seconda al mondo per numero di contagi (dietro agli Stati Uniti) e quarta per numero di morti (dietro a Usa, Brasile e Messico).
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Grecia, via la quarantena all’arrivo se vaccinati
Da lunedì, la misura interessa 32 Paesi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
09:03
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Grecia fa un passo avanti verso la riapertura del turismo abolendo l’obbligo di quarantena per i visitatori in arrivo da oltre 30 Paesi a patto che siano vaccinati contro il coronavirus o siano risultati negativi al tampone anti Covid: lo ha detto un funzionario del ministero del Turismo, secondo quanto riporta il Guardian.
Da lunedì prossimo quindi, questi cittadini – provenienti dall’Ue e da altri cinque Paesi incluso il Regno Unito – non saranno più soggetti all’autoisolamento.

“Si tratta di piccoli passi prima che il Paese apra i propri confini ai turisti, come è previsto, il 14 maggio”, ha detto il funzionario del ministero. Oltre ai Paesi Ue e il Regno Unito la misura riguarda gli Usa, la Serbia, Israele e gli Emirati Arabi Uniti.
Allo stesso tempo, ha aggiunto il funzionario, riapriranno i propri terminal ai turisti anche nove aeroporti (Kos, Mykonos, Santorini, Rodi, Corfù, Atene, Salonicco, oltre a quelli di La Canea ed Herakleio sull’isola di Creta).
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: sindaco di Mosca, in 820mila vaccinati con due dosi
Oltre un milione nella capitale hanno ricevuto la prima dose
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
15 aprile 2021
09:12
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Più di un milione di abitanti di Mosca ha ricevuto la prima dose di un vaccino contro il coronavirus. Lo ha detto il sindaco della città Sergei Sobyanin.

“Il numero di abitanti di Mosca che ha ricevuto la prima dose di vaccino ha superato il milione. Più di 820.000 persone sono state completamente vaccinate. Quasi il 45% di coloro che sono stati vaccinati sono abitanti di Mosca di età superiore ai 60 anni, per i quali è particolarmente importante ottenere la protezione contro il virus”, ha sottolineato il sindaco.
Secondo Sobyanin, Mosca ha abbastanza scorte di vaccino. Ben 100 punti di vaccinazione operano nei centri sanitari della città, e diversi punti di vaccinazione mobili sono stati allestiti nei principali centri commerciali. “Questa settimana, la città ha iniziato la vaccinazione delle persone con difficoltà motorie che hanno difficoltà a raggiungere i centri sanitari”, ha aggiunto il sindaco. Lo riporta la Tass.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Berlino, servono nuove restrizioni subito
Spahn: non aspettare legge su freno emergenza settimana prossima
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
15 aprile 2021
09:35
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“I numeri sono troppo alti, e salgono ancora. In terapia intensiva aumentano quotidianamente”.

Lo ha detto Il ministro della Salute tedesco Jens Spahn a Berlino in conferenza stampa. “Non si può aspettare fino alla settimana prossima quando si approverà la legge sul freno di emergenza. Il tempo stringe e non possiamo aspettare. Servono nuove misure restrittive”, ha aggiunto. Il presidente del Robert Koch Institut ha affermato che “bisogna ridurre ulteriormente i contatti subito” .
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Macron fa parallelo tra Covid e Notre-Dame, ‘ ricostruiremo’
2 anni dopo l’incendio presidente atteso in cantiere cattedrale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
15 aprile 2021
09:39
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Reggeremo e ricostruiremo”: in un’intervista esclusiva al quotidiano Le Parisien, a due anni esatti dal terribile incendio che devastò parzialmente la cattedrale di Notre-Dame, il presidente francese, Emmanuel Macron – che oggi si recherà sul posto insieme alla ministra della Cultura, Roselyne Bachelot, traccia un parallelo tra il cantiere della cattedrale e la mobilitazione del Paese contro il coronavirus. “Queste grandi sfide ci ricordano che siamo una nazione vivente che ha sempre cose da ricostruire e da fare”.

Mostrano “la capacità del popolo francese a unirsi, a superarsi, quando accade il peggio”, afferma il presidente, aggiungendo: “Reggeremo e ricostruiremo”. Su-Notre-Dame – ha precisato – “l’impegno del 2024 verrà mantenuto. Rispetteremo i cinque anni” promessi per la ricostruzione.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ucraina: Kiev, domani Zelensky incontra Macron in Francia
Riporta la presidenza ucraina
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
15 aprile 2021
10:20
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky e sua moglie Olena Zelenska domani saranno in Francia, dove il capo di Stato ucraino “avrà dei colloqui col presidente francese Emmanuel Macron”: lo riporta la presidenza ucraina in un comunicato ripreso dall’agenzia Interfax.
L’incontro viene annunciato sullo sfondo delle recenti tensioni attorno all’Ucraina.
Kiev e i suoi alleati occidentali hanno espresso preoccupazione per l’aumento delle truppe russe non lontano dal confine ucraino e in Crimea, la penisola sul Mar Nero che la Russia si è di fatto annessa nel 2014 con un’invasione di uomini armati e senza insegne di riconoscimento.
Nelle ultime settimane sono inoltre aumentate le denunce di violazioni del cessate il fuoco nel Donbass, dove Mosca è accusata di sostenere militarmente i miliziani separatisti.
Russia, Francia, Germania e Ucraina fanno parte del cosiddetto Quartetto di Normandia per cercare una soluzione pacifica al conflitto nel Donbass.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Germania, quasi 30mila casi in 24 ore
Incidenza settimanale a 160 su 100 mila abitanti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
15 aprile 2021
10:47
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sono 29.426 i nuovi casi di contagio registrati in 24 ore, e 294 i morti con il covid in Germania. Lo riporta il Robert Koch Institut nel bollettino quotidiano.
L’incidenza settimanale è salita a 160,1 nuovi casi su 100 mila abitanti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Israele: parata aerea celebra 73/0 anniversario Indipendenza
Folla che non si vedeva da tempo con restrizioni covid allentate
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEL AVIV
15 aprile 2021
12:15
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Con la tradizionale parata area Israele ha festeggiato il 73/0 anniversario dell’Indipendenza nazionale che, quest’anno, si è abbinata ad una ritrovata libertà dal covid dopo la massiccia campagna vaccinale. Migliaia di persone in tutto il Paese hanno assistito alle evoluzioni di F-15, F-16, F-16I ed F-35.
Accanto a loro gli aerei Lavi da addestramento, i C-130, i Boeing di rifornimento in aria, gli elicotteri Black Hawk, Sea Stallion, Panther e Apache. Applausi a scena parte ai 4 aerei acrobatici che hanno disegnato in cielo un enorme cuore.
Alle 8.45 (ora locale) jet militari sono passati a Gerusalemme sulla residenza ufficiale del presidente Reuven Rivlin prima della cerimonia durante la quale a 120 soldati è stata assegnata la Medaglia di Distinzione.
Da ieri sera – la Festa secondo il calendario lunare è cominciata al tramonto – le strade si sono riempite di gente come non si vedeva da tempo, grazie alla rimozione di gran parte delle restrizioni. Le feste sono durate fino a notte inoltrata ed oggi la spiaggia di Tel Aviv era gremita di bagnanti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Birmania:esercito spara contro operatori sanitari,1 morto
Durante una protesta a Mandalay. Testimone: almeno 2 feriti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
YANGON
15 aprile 2021
12:34
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le forze di sicurezza birmane hanno aperto il fuoco contro un gruppo di operatori sanitari anti golpe che protestava oggi a Mandalay uccidendo almeno una persona. Lo ha riferito un medico sul posto.
La vittima si trovava vicino a una moschea in cui si erano rifugiati i dimostranti, che è poi stata attaccata dai militari, ha detto un testimone. Almeno altre due persone sono rimaste ferite.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Filippo: Sun, reali tutti in abiti civili per il funerale
‘Lo ha deciso la regina per evitare polemiche su Andrea o Harry’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
15 aprile 2021
12:50
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tutti in nero, come prescrive il lutto, ma tutti in abiti civili. Niente uniformi militari fra i reali britannici in occasione dei funerali di sabato 17 in programma nella cappella di St George, presso il castello di Windsor, del principe Filippo, consorte quasi centenario della regina Elisabetta spirato venerdì scorso.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ l’indicazione tassativa data dalla stessa sovrana – stando a quanto scrive oggi il Sun – per evitare imbarazzi o polemiche sullo sfondo di un evento che Elisabetta II vuole sia concentrato esclusivamente sul tributo alla figura di Filippo .
La questione, definita mentre si completano le prove dei reparti militari che accompagneranno il breve corteo funebre in onore del duca di Edimburgo, veterano della Seconda Guerra Mondiale, avrebbe potuto riguardare soprattutto il principe Andrea, terzogenito della regina, e il nipote ribelle Harry, secondogenito di Carlo e Diana trasferitosi con la moglie Meghan negli Usa dopo il clamoroso strappo dei mesi scorsi dalla Royal Family. Andrea, duca di York, avrebbe infatti potuto indossare la divisa di ammiraglio d’onore della Marina britannica, nei cui ranghi ha combattuto da giovane durante la guerra delle Falkland-Malvinas; ma la cosa avrebbe irritato i vertici della Royal Navy, visto che il principe è stato escluso dall’anno scorso da ogni incarico ufficiale per il sospetto coinvolgimento nello scandalo sessuale Epstein negli Usa. Mentre Harry, duca di Sussex, è tuttora molto amato fra i commilitoni dei Royal Marines, con i quali fu schierato in Afghanistan, ma è stato privato formalmente dalla stessa monarca del diritto a esibire i gradi militari come conseguenza automatica del fatto d’aver rinunciato allo status di membro senior della famiglia reale per garantirsi maggiore autonomia oltre oceano.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: India, Delhi impone il coprifuoco notturno
Esami scolastici rinviati
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW DELHI
15 aprile 2021
12:54
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Delhi istituisce il coprifuoco notturno da domani alla fine del mese: il provvedimento è stato annunciato oggi dal governatore Arvind Kejriwal, per contenere la diffusione del Covid 19. La capitale indiana è una delle città più toccate dalla seconda ondata del virus nelle ultime settimane: ieri i nuovi casi sono stati oltre 17.300, il picco più alto toccato in un solo giorno dall’inizio della pandemia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Oltre a Delhi, vari Stati indiani stanno prendendo provvedimenti locali nel tentativo di limitare la curva crescente dei nuovi contagi, che ieri hanno superato quota 200mila a livello nazionale, un nuovo record.
Il coprifuoco, dalle 18:00 alle 5 del mattina, entrerà in vigore domani anche nel Rajasthan, un altro degli Stati più colpiti, oltre al Maharasthra, dove Mumbai è in lockdown da ieri sera. Varanasi, la città sul Gange, meta quotidiana di migliaia di persone che arrivano per cremare i defunti lungo il fiume, ha imposto un test di negatività a tutti i non residenti.
Con soddisfazione delle famiglie, il governo centrale ha deciso ieri di ritardare gli esami per tutti gli studenti delle scuole superiori, dai 15 ai 18 anni, che avrebbero dovuto svolgersi in presenza.
Gli esperti temono che la situazione possa finire rapidamente fuori controllo: non sono state bloccate le manifestazioni politiche per le elezioni in cinque importanti Stati, in corso fino alla fine del mese, e non è stato imposto un veto al pellegrinaggio religioso del Kumbha Mela, una sorta di bomba ad orologeria, che nei giorni scorsi ha portato centinaia di migliaia di pellegrini nella città di Haridwar.
Nel frattempo, la campagna di vaccinazione prosegue al rallentatore, anche per la scarsità di dosi disponibili: a oggi sono stati vaccinati 114 milioni di indiani, su una popolazione di 1,3 miliardi di abitanti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cremlino, sanzioni Usa non aiuteranno summit Putin-Biden
Lo dice il portavoce Peskov
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
15 aprile 2021
12:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le nuove sanzioni Usa “non aiuteranno” i piani per il summit Putin-Biden. Lo fa sapere il Cremlino, citato da Interfax.

“Il fatto che, diciamo, le discusse, probabili sanzioni non contribuiranno in alcun modo all’incontro è inequivocabile”, ha detto il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, rispondendo a una domanda. “Se ostacolerà o meno (il vertice) sarà una decisione dei presidenti”, ha aggiunto.
Secondo Peskov, Biden ha già avanzato la sua offerta per un incontro, quindi spetta al presidente russo decidere cosa fare.
Riguardo poi alle nuove sanzioni Usa, legate al caso SolarWind, che stando alla stampa Usa sarebbero imminenti, Peskov ha detto che “non c’è fumo senza arrosto” ma che il Cremlino attenderà l’annuncio ufficiale per commentare e reagire.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Iran: Amnesty, stop isolamento dopo 140 giorni per Djalali
Medico con passato in Italia condannato a morte per ‘spionaggio’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISTANBUL
15 aprile 2021
12:44
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Iran ha interrotto dopo oltre 4 mesi la detenzione in cella di isolamento di Ahmadreza Djalali, il medico irano-svedese con un passato da ricercatore in Italia, condannato a morte nella Repubblica islamica per “spionaggio” a favore di Israele. L’isolamento era ritenuto l’ultimo passo prima della temuta esecuzione del ricercatore, che si è sempre dichiarato innocente.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Lo riferisce Amnesty International.
“Dopo 140 lunghi giorni in isolamento, Ahmadreza è stato finalmente trasferito in una cella con altre persone, ma non può ancora contattare i propri familiari e il proprio avvocato. Non ci arrenderemo fino alla sua liberazione!”, scrive Amnesty su Twitter.
Il mese scorso, un altro appello per il suo rilascio era stato lanciato da otto esperti dell’Onu sui diritti umani, secondo cui il 49enne ricercatore è “in condizioni critiche” e potrebbe “presto morire in prigione”. Secondo un rapporto delle Nazioni Unite, il medico sarebbe costretto a subire privazioni del sonno e avrebbe avuto una “tremenda perdita di peso” per la mancanza di un’alimentazione adeguata.
Alla fine dello scorso anno, la sua esecuzione era stata rinviata. La condanna a morte resta però valida per la giustizia di Teheran, che avrebbe anche rifiutato una richiesta di grazia.
Djalali, che ha trascorso tre anni al Crimedim (medicina dei disastri) dell’Università del Piemonte orientale a Novara, era stato arrestato nell’aprile 2016 durante una visita nel Paese d’origine. Lo scienziato si è sempre dichiarato estraneo alle accuse, sostenendo di essere stato punito per essersi rifiutato di compiere attività di spionaggio per la Repubblica islamica in Europa. Amnesty International aveva definito il processo a suo carico “clamorosamente iniquo”.   PIEMONTE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Blinken arrivato in Afghanistan, colloqui su ritiro truppe
Ue, necessario impegno fermo e costruttivo per la pace
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
13:27
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il segretario di Stato Usa Anthony Blinken è arrivato in Afghanistan dove avrà una serie di colloqui sul ritiro delle truppe americane annunciato ieri dal presidente Joe Biden.
Intanto la Ue prende atto delle decisioni degli Usa e della Nato di ritirare le loro truppe dall’Afghanistan entro l’11 settembre, a partire dal primo maggio”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Lo ha reso noto Nabila Massrali, portavoce del servizio di azione esterna della Ue.
“Alla luce di queste decisioni, sarà fondamentale un impegno fermo e costruttivo nei negoziati di pace da tutte le parti – ha aggiunto -. L’Ue continuerà a lavorare con i partner internazionali per incoraggiare una soluzione negoziata politicamente attraverso continui colloqui diretti tra le parti e proseguirà negli appelli a porre fine alla violenza, che resta inaccettabilmente alta”.
“Dopo vent’anni – scrive intanto su Facebook il ministro degli Esteri italiano Luigi Di Maio – la Nato ha scelto di lasciare l’Afghanistan. I ministeri degli Esteri, della Difesa e lo Stato Maggiore della Difesa – Italian Armed Forces, congiuntamente a Palazzo Chigi, elaboreranno dunque una road map che consentirà il ritiro delle truppe italiane, alle quali rinnovo il mio più sentito riconoscimento per il supporto fornito in questi anni al popolo afghano”. “Un supporto – prosegue – fondato sul rispetto dei diritti, soprattutto dei minori e delle donne afghane. Il nostro contributo al popolo afghano in questi anni è stato determinante”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Media, in Danimarca stop definitivo ad AstraZeneca
Lo riferisce l’emittente Tv2 citando fonti anonime
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
13:42
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Danimarca sospenderà definitivamente l’uso del vaccino anti-Covid di AstraZeneca. Lo ha reso noto l’emittente televisiva pubblica Tv2, citando fonti anonime.
L’emittente pubblica danese ha aggiunto che oggi verrà diffuso un programma aggiornato delle vaccinazioni, nel quale il farmaco della compagnia anglo-svedese non sarà più incluso. Tv2, sul sito, spiega di aver ricevuto questa informazione da fonti anonime, ma ha deciso di pubblicarla ritenendola rilevante per il pubblico.
L’utilizzo di AstraZeneca in Danimarca era stato sospeso l’11 marzo, per approfondire i possibili legami tra il vaccino ed episodi di coaguli, rari ma gravi. Con l’esclusione di AstraZeneca, secondo gli esperti citati dal Copenaghen Post, il programma di vaccinazione potrebbe non essere completato prima della fine dell’anno.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Von der Leyen,accordo con Pfizer per 50 mln dosi aggiuntive
Nel secondo trimestre, in arrivo da aprile
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
14 aprile 2021
16:22
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Commissione ha raggiunto un accordo con Pfizer per accelerare l’approvvigionamento di vaccini, con 50 milioni di dosi aggiuntive consegnate nel secondo trimestre, a partire da aprile. Saranno distribuite sulla base della popolazione.
Lo ha detto la presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen.
“Stiamo ora avviando una trattativa con BioNTech-Pfizer per un terzo contratto” di fornitura dei vaccini che “prevede la consegna di 1,8 miliardi di dosi nel periodo dal 2021 al 2023”. Lo ha annunciato la presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, precisando che l’accordo “comporterà che non solo la produzione dei vaccini, ma anche quella dei componenti essenziali, abbiano sede nell’Unione europea”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Putin ha ricevuto la seconda dose di vaccino contro il covid
Lo ha reso noto lo stesso presidente russo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
14 aprile 2021
13:58
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente russo Vladimir Putin ha ricevuto la seconda dose di vaccino contro il coronavirus. Lo ha detto Putin stesso, come riporta la Tass.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Onu, ‘strage civili in Afghanistan, 573 uccisi in tre mesi’
Impennata “inquietante”, 29% vittime in più rispetto al 2020
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
14:35
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il numero di civili uccisi in Afghanistan, 573 nei primi tre mesi dell’anno, è “profondamente inquietante”: lo denuncia Deborah Lyons, rappresentante speciale Onu nel Paese, commentando il nuovo rapporto presentato dalle Nazioni Unite.
L’impennata rispetto ai primi tre mesi del 2020 è del 29%, le donne uccise sono il 37% in più, il 22% i bambini.
I civili feriti sono oltre 1.200, soprattutto donne e bambini rimasti mutilati, vittime di sparatorie, ordigni esplosivi, assassinii mirati.
“Imploro le parti perché trovino la strada per porre fine alla violenza”, ha detto Lyons.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: agente uccide 16enne, aveva arma ad aria compressa
E’ accaduto in Maryland. Il ragazzo aveva anche un coltello
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
14 aprile 2021
16:58
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Rispondendo ad un paio di segnalazioni telefoniche, un agente ha sparato uccidendo un sedicenne che brandiva un’arma, rivelatasi poi essere un’arma ad aria compressa “molto simile ad una vera”, secondo quanto ha riferito la polizia.
L’episodio e’ successo a Leonardtown, una cittadina del Maryland 100 km a sudest di Washington. L’adolescente aveva anche un coltello.
L’agente ha affrontato Peyton Ham davanti alla sua abitazione. Secondo un testimone citato dagli investigatori, il ragazzo era “in posizione di tiro” e avrebbe puntato l’arma contro il poliziotto, che ha sparato ferendolo.
Secondo un altro testimone, il giovane avrebbe estratto quindi un coltello cercando di rialzarsi e l’agente gli avrebbe sparato di nuovo dopo avergli intimato inutilmente di lasciarlo cadere. Immediata la richiesta di soccorsi ma il ragazzo e’ arrivato morto all’ospedale. Sia l’agente che la vittima sono bianchi. Il poliziotto, in servizio da due anni e sette mesi, e’ stato sospeso in attesa della conclusione delle indagini. Al momento dell’intervento non indossava la body camera, quindi ora sara’ necessario cercare video dell’area circostante.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Wsj, compagnie aeree ora alle prese con test falsi
Spesso richiesti per volare, scoperti alcuni contraffatti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
14 aprile 2021
17:22
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Diverse compagnie aree sono alle prese con un nuovo problema, quello dei viaggiatori che presentano risultati dei tamponi anti-covid falsi. Come rivela il Wall Street Journal, il braccio industriale dell’International Air Transport Association ha rintracciato test falsi in più paesi, dalla Francia al Brasile, dal Bangladesh all’Afghanistan.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le autorità di controllo delle frontiere e le forze di polizia hanno anche segnalato arresti di persone che vendevano test contraffatti nel Regno Unito, in Spagna, Indonesia e Zimbabwe. Il problema riguarda soprattutto i voli internazionali, quelli per cui è più frequentemente richiesto di presentare il risultato negativo del tampone per poter salire a bordo. E la preoccupazione riguarda ancora di più l’estate, quando è previsto un aumento dei passeggeri. Le compagnie aree stanno facendo pressione per l’adozione di tessere sanitarie digitali in grado da memorizzare l’avvenuta vaccinazione o il test negativo, rendendo piu’ semplice il controllo della veridicita’ dei documenti. Intanto, Lufthansa è stata multata per circa 29.800 dollari dalla Germania per aver consentito l’imbarco a passeggeri con documenti falsi o errati, mentre Qatar Airways richiede che i certificati provengano direttamente dalla clinica che ha eseguito i test o i vaccini.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Fukushima: rabbia e sconforto dell’industria della pesca giapponese
Accuse a gestore per ‘assenza dialogo’ con comunità locale
(2)
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TOKYO
14 aprile 2021
17:43
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
All’indomani della decisione di riversare nell’oceano l’acqua radioattiva utilizzata per raffreddare i reattori nucleari di Fukushima, continua la protesta delle cooperative dei pescatori giapponesi nelle prefetture a nord ovest del Paese, che anticipano ulteriori difficoltà per la loro industria.
Dal 2011 a oggi la ripresa delle attività è inferiore del 20% al fatturato precedente alla catastrofe, una percentuale che sarà soggetta a un ulteriore declino.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Una decisione inaccettabile ed estremamente spiacevole”, l’ha definita Hiroshi Kishi, il presidente della Federazione nazionale delle cooperative ittiche, spiegando che l’annuncio del governo colpisce al cuore non soltanto i pescatori di Fukushima, ma l’intera industria ittica del Giappone. Una comunità che si trova a fare i conti con la sua stessa sopravvivenza, dicono i residenti locali, dal momento che le nuove generazioni non avranno alcun interesse a intraprendere una professione che non ha un futuro.
Malgrado le restrizioni in atto negli ultimi 10 anni – che consentono la pesca nell’area a un massimo di due giorni a settimana, l’industria della regione aveva registrato una graduale ripresa negli ultimi anni, che adesso – con molta probabilità – verrà stroncata sul nascere viste le nette proteste e i bandi alle importazioni già sventolati dai Paesi vicini, tra cui Cina e Corea del Sud.
In un editoriale del giornale progressista Asahi Shimbun, si fa riferimento alle mancate promesse fatte dal gestore dell’impianto di Fukushima Daiichi, la Tokyo Electric Power (Tepco). Dai mancati indennizzi ai residenti sfollati, all’assenza di un confronto diretto coi residenti per una soluzione che faciliti la sostenibilità dell’economia locale.
“Dal momento che occorreranno altri due anni per l’ideazione di un sistema adeguato per lo sversamento dell’acqua”, commenta l’editoriale, piuttosto che fissare delle scadenze Tepco non dovrebbe escludere la possibilità di aumentare la capienza dei serbatoi esistenti, e continuare il dialogo con la popolazione locale”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Afghanistan, 800 i militari italiani impiegati
Il contingente addestra le forze di sicurezza locali ad Herat
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
17:49
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il contingente italiano che partecipa alla missione Nato Resolute Support in Afghanistan è composto da circa 800 militari, 145 mezzi terrestri e 8 mezzi aerei, dislocati prevalentemente ad Herat, con una quota anche a Kabul, con funzioni di staff, presso il Comando della missione stessa.
Ad Herat il personale italiano è impiegato presso l’unità multinazionale Train advise assist command west, guidata dalla brigata Folgore e svolge le attività di addestramento, assistenza e consulenza a favore delle istituzioni e delle forze di sicurezza locali concentrate nella regione Ovest del Paese.

L’area di responsabilità italiana in cui opera il contingente è un’ampia regione dell’Afghanistan occidentale – grande quanto il Nord Italia – che comprende le quattro province di Herat, Badghis, Ghor e Farah. Il generale dell’Esercito Nicolò Zanelli è il vicecomandante di Resolute Support.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Afghanistan, Biden annuncia il ritiro entro l’11 settembre
Il presidente Usa: “E’ ora di finire questa lunga guerra. I talebani rispettino l’impegno contro il terrorismo”. Di Maio: “Una decisione epocale”
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
14:04
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“E’ ora di porre fine a questa lunga guerra”: lo afferma Joe Biden annunciando il ritiro delle truppe Usa dall’Afghanistan.
“Solo gli afghani hanno il diritto e la responsabilità di guidare il loro Paese”, ha detto Biden annunciando ufficialmente dalla Casa Bianca il ritiro delle truppe Usa entro l’11 settembre.
“Gli Usa hanno raggiunto il loro obiettivo in Afghanistan 10 anni fa quando il leader di al Qaida Osama bin Laden fu ucciso da un commando americano”, ha aggiunto Biden. “Dopo le ragioni di stare lì sono diventate sempre meno chiare”, ha spiegato.
“Il ritiro dall’Afghanistan sarà ordinato, non precipitoso, e sarà coordinato con gli alleati Nato”, ha aggiunto il presidente Usa.
Il presidente americano ha ammonito i talebani a tener fede “ai loro impegni” contro il terrorismo e li ha messi in guardia che gli Usa chiederanno loro conto su quanto accadrà in Afghanistan.
“Gli alleati hanno stabilito che inizieremo il ritiro delle forze dall’Afghanistan entro il primo maggio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Questo ritiro sarà ordinato, coordinato e deliberato”. Lo afferma la Nato in un comunicato. Prevediamo di completare il ritiro di tutte le forze statunitensi della Resolute Support Mission entro pochi mesi. Qualsiasi attacco talebano contro le truppe alleate durante questo ritiro riceverà una risposta energica”, aggiunge la Nato.
“Dopo vent’anni, come Nato abbiamo deciso di lasciare l’Afghanistan. Si tratta di una decisione epocale. Anche i nostri militari torneranno in Patria”. Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri Luigi Di Maio su Facebook appena conclusa la ministeriale Nato a a Bruxelles.
Il presidente afghano Ashraf Ghani ha twittato che il suo Paese “è pienamente in grado” di difendersi da solo, rivelando di aver parlato con il presidente americano Joe Biden del ritiro dei soldati americani. “Stasera ho avuto una telefonata col presidente Biden in cui abbiamo discusso della decisione Usa di ritirare le loro truppe entro i primi di settembre. La Repubblica islamica dell’Afghanistan rispetta la decisione americana e lavorerà con i suoi partner per assicurare una transizione senza scosse. La sicurezza afghana e le sue forze di difesa sono pienamente in grado di difendere il loro popolo e il loro Paese”, ha detto.
La cancelliera tedesca Angela Merkel e il presidente degli Stati Uniti si sono sentiti al telefono in merito alla situazione in Afghanistan e al ritiro delle truppe Nato, riferisce l’ufficio stampa del governo tedesco in un comunicato. I due capi di Stato “hanno sottolineato l’importanza di uno stretto coordinamento e il continuo impegno politico per il Paese”. Un altro tema del colloquio – riferisce il comunicato – sono stati gli ultimi sviluppi nell’Est dell’Ucraina. “La cancelliera e il presidente hanno concordato sulla richiesta alla Russia di ridurre dei suoi recenti potenziamenti di truppe al fine di ottenere una de-escalation della situazione” nell’area. Inoltre Merkel e Biden si sono scambiati opinioni sulla pandemia da covid19 e hanno sottolineato “l’importanza di un accesso globale ed equo ai vaccini” per il quale entrambi intendono impegnarsi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Erdogan: “Le parole di Draghi totale maleducazione, danneggiate le relazioni”
“Prima di dire una cosa del genere a Tayyip Erdogan devi conoscere la tua storia, ma abbiamo visto che non la conosci. Sei una persona che è stata nominata, non eletta”, ha detto il presidente turco
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISTANBUL
15 aprile 2021
13:11
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Prima di dire una cosa del genere a Tayyip Erdogan devi conoscere la tua storia, ma abbiamo visto che non la conosci. Sei una persona che è stata nominata, non eletta”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Lo ha detto il presidente turco Erdogan, rispondendo alle parole di Mario Draghi, in un discorso ad un gruppo di giovani nella biblioteca del suo palazzo presidenziale di Ankara e parlando anche di “totale impertinenza” rispetto alle affermazioni del premier. Con le sue affermazioni, “Draghi ha purtroppo danneggiato” lo sviluppo delle “relazioni Turchia-Italia”, ha aggiunto Erdogan secondo quanto riferito dall’agenzia Anadolu e dalla tv di Stato turca.
“La dichiarazione del presidente del Consiglio italiano è stata una totale maleducazione, una totale maleducazione”, ha ripetuto il presidente Erdogan, citato da Anadolu, replicando al premier Mario Draghi, che una settimana fa lo aveva definito “dittatore”.
“Erdogan si colloca da sempre agli antipodi rispetto al concetto di democrazia. Nonostante ciò, si permette di impartire lezioni a Mario Draghi. Dimentica che il nostro premier ha ricevuto la fiducia dal Parlamento, massima espressione della sovranità popolare e quindi della democrazia”. Lo sottolinea in una nota, l’europarlamentare del Partito Democratico Pina Picierno.
“Oggi più che mai sto con il presidente Draghi, la democrazia, la libertà, l’Occidente. #Erdogan”. Lo scrive in un tweet il leader della Lega Matteo Salvini.
“Che il sig. Erdogan, che arresta i parlamentari dell’opposizione, bombarda i villaggi curdi, voglia dare lezioni di stile ed educazione al presidente del consiglio italiano è davvero esilarante”. Lo afferma il segretario nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni.
“Inaccettabili le dichiarazioni di Erdogan. Le sue continue provocazioni stanno danneggiando le relazioni tra l’Unione europea e la Turchia. Draghi ha semplicemente detto la verità a chi non ha mai smesso di reprimere le libertà nel suo Paese”. Lo dichiara il deputato di Italia Viva Gennaro Migliore, capogruppo in Commissione Esteri.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Minneapolis: agente arrestata e portata in cella, incriminata per omicidio di secondo grado
Secondo il codice penale, il reato si configura quando una persona “crea rischi irragionevoli e coscientemente corre il rischio di causare la morte o il grave ferimento di qualcuno”
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
14 aprile 2021
19:11
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Kim Potter, la poliziotta bianca che ha ucciso il ventenne afroamericano Daunte Wright a Minneapolis dopo aver scambiato apparentemente la sua pistola col taser, sarà incriminata per omicidio di secondo grado.
Secondo il codice penale del Minnesota, il reato si configura quando una persona “crea rischi irragionevoli e coscientemente corre il rischio di causare la morte o il grave ferimento di qualcuno”.
Lo ha annunciato la procura locale.
Kim Potter è stata arrestata e portata in cella. Lo riferiscono i media Usa.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Francia: ministra, ‘Notre-Dame riaprirà nel 2024’
Domani 2 anni da incendio. ‘Fondi sufficienti per ricostruzione’
(2)
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
15 aprile 2021
10:58
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La cattedrale di Notre-Dame de Paris, devastata dall’incendio dell’aprile di due anni fa, “sarà riaperta” nel 2024: è quanto assicurato oggi dalla ministra francese della Cultura, Roselyne Bachelot, aggiungendo che la sottoscrizione pubblica per raccogliere i fondi necessari alla ricostruzione ha permesso di raggiungere una somma sufficiente per portare a termine il cantiere. Con donazioni e promesse di donazioni per un totale di 833 milioni di euro, “le somme raccolte ci permettono di affrontare tranquillamente questo cantiere”, ha precisato la ministra della Cultura, recentemente guarita dal Covid-19, durante un intervento al Senato di Parigi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Posso dirvi che nel 2024 la cattedrale Notre-Dame de Paris verrà riaperta”, ha aggiunto. Domani, a due anni esatti dall’incendio, Bachelot si recherà in visita nel cantiere della cattedrale gotica di tra i simboli fondamentali della Francia e dell’Europa, assieme al presidente, Emmanuel Macron. All’epoca dei fatti, il capo dello Stato aveva invocato la ricostruzione dell’edificio in cinque anni, in tempo per le Olimpiadi di Paris-2024. Anche il generale Jean-Louis Georgelin, che segue il cantiere per conto di Macron, ha garantito che Notre Dame potrà riaprire nel 2024, con un Te Deum già fissato per il 16 aprile, anche se i lavori non saranno del tutto conclusi per quella data.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Minneapolis: agente scarcerata dopo una cauzione da 100mila dollari
Oggi compare in tribunale per la prima volta. Coprifuoco in città
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
15 aprile 2021
13:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Kim Potter, la poliziotta arrestata per aver ucciso il ventenne afroamericano Daunte Wright a Brooklyn Center, sobborgo di Minneapolis, scambiando apparentemente la propria pistola col taser, è stata rilasciata dopo aver pagato una cauzione di 100 mila dollari. Lo riferiscono i media Usa.
Oggi l’agente, accusata di omicidio di secondo grado, un reato che prevede una pena sino a 10 anni di reclusione, farà la sua prima apparizione in tribunale via Zoom.
Il sindaco di Brooklyn Center intanto ha prorogato il coprifuoco, dopo tre notti consecutive di scontri tra manifestanti e polizia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: Usa rinvia decisione su J&J, servono altri dati
Media, ci vorranno altri 7-10 giorni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
15 aprile 2021
16:34
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un gruppo di esperti del Centers for Disease Control and Prevention (Cdc),  l’agenzia sanitaria americana, ritiene necessario avere ulteriori dati e ha così rinviato la decisione sulla ripresa delle vaccinazioni con il Johnson & Johnson dopo lo stop cautelativo di martedì delle autorità regolatorie americane in seguito ai rari casi di trombosi su sei donne. Gli esperti si riuniranno nel giro di 7-10 giorni, secondo i media Usa.
Alcuni scienziati della Fda avevano invece sostenuto che i rischi potrebbero essere mitigati con adeguati avvertimenti.

Il rinvio, che rischia di causare un rallentamento del piano vaccinale in Usa e in Europa, e’ stato deciso da una commissione consultiva del Cdc, un gruppo di esperti indipendenti che ha ritenuto necessario avere piu’ tempi per valutare dati e rischi prima di votare le proprie raccomandazioni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: nuovo record casi giornalieri in India, oltre 200mila
I morti sono stati 1.038
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
09:00
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’India registra anche oggi un record di nuovi casi giornalieri di Covid-19, 200.739 nelle ultime 24 ore; i morti sono stati invece 1.038. Lo rende noto il ministero della Sanità indiano, citato dai media locali.

Il Paese dell’Asia meridionale da 1 miliardo e 380 milioni di abitanti ha riportato finora un totale di 14,1 milioni di casi e di 173.123 di decessi. Seconda solo alla Cina per popolosità, l’India è seconda al mondo per numero di contagi (dietro agli Stati Uniti) e quarta per numero di morti (dietro a Usa, Brasile e Messico).
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa, nuove sanzioni contro Russia. Mosca convoca l’ambasciatore
Biden firma un ordine esecutivo. ‘Puniremo ancora Mosca se continua a destabilizzare’. Espulsi 10 diplomatici russi. Le sanzioni colpiscono anche debito sovrano russo. Mosca: ‘la risposta sarà inevitabile’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
15 aprile 2021
21:41
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Joe Biden usa bastone e carota con Vladimir Putin. Dopo avergli dato del “killer”, gli ha proposto un summit in un Paese terzo ma oggi ha annunciato nuove misure contro la Russia per le sue interferenze nelle presidenziali a favore di Donald Trump e per il cyber attacco SolarWinds che ha hackerato numerose agenzie governative e società private: 32 tra individui ed entità russi legati al governo e all’intelligence sono stati sanzionati mentre dieci diplomatici di Mosca, in gran parte identificati come 007, sono stati cacciati dall’ambasciata a Washington.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gli Usa – insieme a Ue, Gran Bretagna, Canada e Australia – hanno sanzionato anche 8 individui ed entità legati all’occupazione russa in Crimea. Si tratta delle prime espulsioni e del secondo round di sanzioni dell’esecutivo Biden contro Mosca, dopo quelle per l’avvelenamento e l’incarcerazione dell’oppositore Alexiei Navalni.
Ma questa volta c’è dell’altro, nel tentativo di graffiare di più a scopo deterrente. Firmando un ordine esecutivo nel quale definisce le attività destabilizzanti russe come una “minaccia inusuale e straordinaria alla sicurezza nazionale, alla politica estera e all’economia degli Stati Uniti”, il presidente Usa ha colpito anche il debito sovrano russo: vietando alle istituzioni finanziarie americane di acquistare direttamente bond emessi da Mosca e riservandosi il diritto di allargare questo tipo di sanzioni se persisteranno le attività destabilizzanti del Cremlino. Una mossa che rischia di complicare la capacità russe di raccogliere denaro nei mercati finanziari internazionali, anche se l’80% dei 190 miliardi di dollari di titoli emessi entro fine anno è detenuto da investitori locali. La pandemia e il calo del prezzo del petrolio, principale motore dell’economia russa, hanno reso Mosca più vulnerabile alle sanzioni finanziarie, benché la ripresa dell’oro nero nel primo trimestre di quest’anno abbia consentito al bilancio federale di tornare in surplus. Inoltre gli Usa hanno indicato ufficialmente per la prima volta l’Svr, la Cia russa, come responsabile dell’operazione SolarWinds, e hanno usato anche misure “non visibili” in risposta all’hackeraggio, come ha sottolineato il consigliere per la sicurezza nazionale Jake Sullivan. La Nato e l’Ue hanno espresso solidarietà agli Usa per le misure intraprese, mentre Mosca ha reagito duramente, convocando l’ambasciatore americano e preannunciando una rappresaglia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: strage di bimbi in Brasile, oltre 800 i morti
Dramma in Brasile, malati Covid intubati senza sedativi. La Francia supera la soglia dei 100.000 morti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SAN PAOLO
15 aprile 2021
18:56
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gran Bretagna – I dati di Public Health England (Phe) mostrano che i vaccini anti Covid – giunti nel Regno Unito oltre i 40 milioni di dosi – hanno salvato “almeno 10.000 vite umane” nel Paese. Lo ha sottolineato oggi un portavoce di Downing Street, riconoscendo “l’effetto delle vaccinazioni su ricoveri e morti” in risposta alle critiche rivolte a Boris Johnson e al consigliere medico Chris Whitty per aver evidenziato l’impatto primario del lockdown sul calo dei contagi.
P
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Impatto su cui il portavoce ha peraltro insistito, evidenziando “l’importanza dei vaccini”, ma anche “il rispetto delle restrizioni da parte dei britannici” come un fattore chiave.
Europa – “La situazione in Europa è grave: ogni settimana vengono segnalati 1,6 milioni di nuovi casi. Sono 9500 ogni ora, 160 persone ogni minuto”: lo ha affermato il direttore regionale dell’Oms per l’Europa, Hans Kluge, oggi ad Atene per inaugurare, con il Ministro della Sanità greco, l’Ufficio locale per la qualità dell’assistenza. “E’ solo tra i più anziani – ha detto Kluge – che stiamo assistendo a una diminuzione dell’incidenza. Negli ultimi 2 mesi, la tendenza tra le persone con più di 80 anni di età si è discostata da quella generale, forse grazie all’elevato numero di vaccinazioni in questo gruppo ad alto rischio”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Francia ha superato la soglia dei 100.000 morti per Covid-19 dall’inizio della pandemia. Lo hanno annunciato le autorità sanitarie. Con circa 300 nuovi decessi annunciati da Santé Publique France, il Paese ha superato la soglia simbolica dei 100.000 nella giornata di oggi, stando ai conti ufficiali. Superando la soglia dei 100.000, il Paese raggiunge in Europa la Gran Bretagna (127.000) e l’Italia (115.000), ma altri Paesi come il Belgio e il Portogallo continuano ad avere una mortalità più elevata della Francia considerando il numero di abitanti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In Brasile il Covid ha fatto strage di bambini in poco più di un anno. Il Paese sudamericano ha superato le 360mila vittime dall’inizio della pandemia e, nonostante l’abbondante documentazione sul fatto che questo virus di rado è letale per malati così giovani, fra febbraio del 2020 e la metà di marzo del 2021 si contano almeno 852 morti sotto i 9 anni, inclusi 518 arrivati nemmeno a un anno di età, secondo le cifre fornite dal ministero della Salute, riportate in un servizio sul sito della Bbc. Si tratta dei casi conclamati, ma secondo le stime di medici e Ong potrebbero essere più del doppio.
Secondo una ricerca della dottoressa Fatima Marinho, epidemiologa dell’Università di San Paolo e consigliere esperto della ong internazionale Vital Strategies, durante la pandemia si sono decuplicati i casi di morte per sindrome respiratoria acuta: questo fenomeno la porta a stimare che il Covid di fatto sia stato letale per 2.060 bambini sotto i 9 anni, inclusi 1.302 neonati. La specialista sostiene inoltre che in Brasile la diagnosi di Covid per i bambini spesso arriva troppo tardi: “Abbiamo seri problemi a rintracciare i casi, non abbiamo abbastanza test per la popolazione in generale, anche meno per i bambini. I più vulnerabili – aggiunge Marinho – sono i bambini di colore e quelli provenienti da famiglie molto povere, per le quali è più difficile ricevere aiuto”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Mancano i sedativi negli ospedali di Rio de Janeiro, dove alcuni operatori sanitari hanno denunciato di aver dovuto intubare dei pazienti Covid da svegli. Un’infermiera dell’ospedale Albert Schweitzer di Realengo, nella zona orientale di Rio, ha raccontato al sito G1 che alcuni pazienti Covid in gravi condizioni sono intubati svegli e con le mani legate al letto a causa della mancanza di farmaci. Nell’ospedale sono ricoverati 118 pazienti Covid, di cui 40 in rianimazione. “Sono svegli, senza sedativi, intubati, con le mani legate al letto e ci implorano di non farli morire”, ha detto l’infermiera, in forma di anonimato.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Germania – “I numeri sono troppo alti, e salgono ancora. In terapia intensiva aumentano quotidianamente”. Lo ha detto Il ministro della Salute tedesco Jens Spahn a Berlino in conferenza stampa. “Non si può aspettare fino alla settimana prossima quando si approverà la legge sul freno di emergenza. Il tempo stringe e non possiamo aspettare. Servono nuove misure restrittive”, ha aggiunto. Il presidente del Robert Koch Institut ha affermato che “bisogna ridurre ulteriormente i contatti subito”.
“La situazione nelle terapie intensive è drammatica”. Lo ha detto il presidente del Robert Koch Institut, Lothar Wieler, a Berlino in conferenza stampa. Le condizioni di lavoro diventano ogni giorno “più critiche”, ha spiegato il ministro della Salute Jens Spahn. Secondo Wieler, bisogna ricorrere anche al “trasferimento dei pazienti, fra le regioni” per usare al meglio le risorse e le attrezzature a disposizione. E sono 29.426 i nuovi casi di contagio registrati in 24 ore, e 294 i morti con il covid in Germania. Lo riporta il Robert Koch Institut nel bollettino quotidiano. L’incidenza settimanale è salita a 160,1 nuovi casi su 100 mila abitanti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Venezuela – Il leader dell’opposizione venezuelana Juan Guaidó ha invitato la popolazione a superare “la paura e la pandemia”, e a scendere in piazza sabato per protestare a Caracas insieme agli operatori sanitari e chiedere al presidente Nicolás Maduro più vaccini contro il Covid-19 e un piano di immunizzazione per l’intera popolazione. “L’appello ai venezuelani – ha proseguito ieri durante una conferenza stampa in una piazza di Caracas – è che sabato accompagniamo quello che è già un clamore. Dobbiamo essere uniti, decisi, per levare la voce di tutto il Venezuela”. Insieme ai partiti politici e al personale sanitario, ha concluso, “tutti, rispettando le misure di biosicurezza, dobbiamo accompagnare questa protesta. Insieme possiamo fare una grande differenza nel difficile momento che il Venezuela sta attraversando”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Argentina – Il presidente argentino Alberto Fernández ha annunciato ieri sera nuove restrizioni per Buenos Aires e la sua periferia che saranno in vigore da domani fino alla fine del mese, per cercare di arginare il forte incremento dei contagi da Covid-19 registrato negli ultimi giorni. Fra le misure annunciate dal capo dello Stato vi sono la restrizione della circolazione notturna fra le 20 e le 6, la sospensione delle attività ricreative, sociali, culturali, sportive e religiose in luoghi chiusi, e la chiusura delle attività commerciali alle 19. Da tale orario le attività gastronomiche funzioneranno solo in modalità ‘delivery’, mentre il governo ha deciso che da lunedì prossimo a fine mese le scuole di ogni ordine e grado torneranno a funzionare in base alla modalità virtuale. Il ministero della Salute argentino ha reso noto che nelle ultime 24 ore sono stati registrati 368 decessi – il numero più alto per un solo giorno dall’ottobre 2020 -, che hanno portato il bilancio generale dei morti a 58.542. I nuovi contagi sono stati invece 25.157, per un totale complessivo da marzo 2020 di 2.604.157. “Ho deciso di adottare queste misure che considero improrogabili – ha concluso Fernández – per continuare a garantire due cose: non fermare il processo di vaccinazione e impedire la saturazione del sistema sanitario”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
India – Registra anche oggi un record di nuovi casi giornalieri di Covid-19, 200.739 nelle ultime 24 ore; i morti sono stati invece 1.038. Lo rende noto il ministero della Sanità indiano, citato dai media locali. Il Paese dell’Asia meridionale da 1 miliardo e 380 milioni di abitanti ha riportato finora un totale di 14,1 milioni di casi e di 173.123 di decessi. Seconda solo alla Cina per popolosità, l’India è seconda al mondo per numero di contagi (dietro agli Stati Uniti) e quarta per numero di morti (dietro a Usa, Brasile e Messico).
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Berlino: ‘J&J si potrà usare ma con le dovute cautele’
Saphn: ‘Il fatto che l’impiego sia collegato ad alcuni casi di trombosi non significa che non si possa utilizzare’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
10:36
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Il fatto che l’impiego di Johnson e Johnson sia collegato ad alcuni casi di trombosi non significa che non si possa utilizzare, ma che sarà somministrato con le cautele dovute”. Lo ha detto il ministro della Salute tedesco Jens Spahn, in conferenza stampa a Berlino, mostrandosi nuovamente ottimista sul fatto che “avremo tutti i vaccini per l’estate”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Macron sul tetto di Notre-Dame a due anni dall’incendio
“Reggeremo e ricostruiremo”. Il presidente francese ha visitato il cantiere della cattedrale ed ha camminato sulle impalcature
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
15 aprile 2021
19:35
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Come un simbolo della Francia e dell’Europa dinanzi alla sfida della ricostruzione: a due anni esatti dall’incendio che devastò parzialmente Notre-Dame de Paris, il presidente francese Emmanuel Macron ha visitato oggi il cantiere della cattedrale in ricostruzione ed ha camminato – con un casco bianco, una tuta grigia e la mascherina – sulle impalcature che servono alla riparazione del tetto andato distrutto dalle fiamme. Il capo dello Stato, a 47 metri di altezza, ha lungamente dialogato con i responsabili del cantiere, indicando a più riprese l’enorme cratere che si è aperto sulla navata centrale dopo il crollo della guglia in fiamme, esattamente due anni fa, il 15 aprile 2019. Macron ha reso omaggio “all’immenso lavoro compiuto” in questi due anni e “all’orgoglio collettivo” di vedere la cattedrale riprendere vita.
La visita di Macron all’enorme sito della ricostruzione, a cui lavorano 35 imprese con l’obiettivo di riaprire nel 2024, è la prima dopo l’incendio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Anche il presidente Sergio Mattarella, in occasione della sua visita a Parigi per il cinquecentesimo anniversario dalla scomparsa di Leonardo Da Vinci, il 2 maggio 2019, si recò in visita al cantiere della cattedrale nel cuore di Parigi. I pompieri parigini che hanno salvato Notre-Dame dall’incendio “meritano la riconoscenza dell’Europa”, disse il presidente della Repubblica, sottolineando l’amicizia e il legame “indistruttibile” che legano Italia e Francia, le due sorelle latine d’Europa oggi più che mai unite dinanzi alla sfida del Covid.
In un’intervista pubblicata questa mattina sul quotidiano Le Parisien, Macron ha tracciato un parallelo tra il cantiere della cattedrale e la mobilitazione contro il coronavirus: “Reggeremo e ricostruiremo”, ha assicurato, sottolineando che “queste grandi sfide ci ricordano che siamo una nazione vivente che ha sempre cose da ricostruire e da fare”. E dimostrano “la capacità del popolo francese di unirsi, superarsi, quando accade il peggio”. Sul luogo della ricostruzione il leader francese era accompagnato oggi dalla sindaca di Parigi, Anne Hidalgo.
Dopo essere sceso dal tetto, il presidente, accompagnato anche dal suo emissario speciale per la ricostruzione, generale Jean-Louis Gorgelin, ha ripreso l’ascensore per arrivare sotto alla navata. Uno dei circa 200 operai che lavorano al cantiere ha formulato un auspicio: “Spero che, come vuole la tradizione, sarà il più giovane di noi a sistemare il galletto” sulla guglia della cattedrale. Intervistato poco prima da radio France Inter, Georgelin ha assicurato che sarà rispettato il termine del 2024, ma “questo – ha precisato – non significa che sarà tutto finito”. Il restauro di alcune cappelle sarà “forse” ancora in corso, e “chiaramente all’esterno ci saranno ancora dei lavori”, ha avvisato.
Per il restauro è stato raccolto un totale di 833 milioni di euro, grazie ad una colletta nazionale e internazionale che ha riunito 340.000 donatori. “Riconoscenza per il sostegno arrivato a Parigi dall’Italia e dal mondo intero per la ricostruzione di Notre-Dame”, è stata espressa in un tweet dall’ambasciata di Francia a Roma. Da parte sua, la sindaca socialista Anne Hidalgo si è detta “ottimista” sul rispetto del calendario e si è mostrata unita e vicina al presidente, nonostante le rivalità politiche. Come a dire che Notre-Dame unisce tutti. Mentre la leader del Rassemblement National, Marine Le Pen, si interroga su Twitter: “A che punto è l’inchiesta?”. Due anni dopo, gli inquirenti hanno finito le investigazioni sotto le macerie ma l’analisi dei prelievi dovrebbe durare ancora diversi mesi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Iran, Rohani: ‘Il programma nucleare resterà pacifico’
‘Il mondo non deve avere preoccupazioni’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISTANBUL
15 aprile 2021
14:13
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il mondo non deve avere “preoccupazioni” sul fatto che il programma nucleare dell’Iran resti “pacifico”. Lo ha detto il suo presidente Hassan Rohani, commentando le critiche internazionali per l’annuncio dell’avvio dell’arricchimento dell’uranio al 60% da parte di Teheran, mentre riprendono a Vienna i negoziati sul ritorno degli Usa all’accordo del 2015.
Il capo del governo di Teheran ha quindi definito “un errore” le “preoccupazioni espresse in Europa e Stati Uniti” sui possibili sviluppi militari del programma nucleare iraniano.
“Se volessimo, potremmo arricchire l’uranio al 90% anche oggi. Ma noi non vogliamo la bomba nucleare”, ha ribadito Rohani, assicurando che “se le altre parti ritornano agli obblighi previsti” dall’intesa (Jcpoa), “il nostro arricchimento non sarà superiore al 3,67%”, come previsto dal patto, “e quindi interromperemo l’arricchimento al 60% e anche al 20%”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Clima: Xi parteciperà domani al summit con Merkel e Macron
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
15 aprile 2021
12:37
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Pechino ha annunciato a sorpresa la partecipazione di Xi al summit franco-tedesco sul clima, quando la missione di Kerry è vista come una opportunità, da parte di Cina e Usa, di mettere da parte le forti tensioni politiche dopo il turbolento vertice di marzo in Alaska tra i capi delle rispettive diplomazie e di concentrarsi su aree di potenziale collaborazione, a partire dal clima.
Biden ha reso prioritario la riadesione all’accordo di Parigi del 2015 dopo l’uscita decisa dal suo predecessore Donald Trump, avendo fissato per la prossima settimana un vertice mondiale virtuale al quale ha inviato pure i presidenti cinese Xi e russo Vladimir Putin.
Pechino, che nei giorni scorsi ha detto di “aver preso molto sul serio l’invito”, non ha ancora sciolto la riserva sulla partecipazione di Xi.
Kerry e le controparti cinesi dovrebbero discutere le diverse sfide ambientali, aree in cui sia la Cina sia gli Stati Uniti ritengono avere una priorità massima, così come i prossimi colloqui sul clima guidati dalle Nazioni Unite che si terranno a Glasgow alla fine dell’anno.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Blinken arrivato in Afghanistan, colloqui su ritiro truppe
Ue, necessario impegno fermo e costruttivo per la pace
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
13:21
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il segretario di Stato Usa Anthony Blinken è arrivato in Afghanistan dove avrà una serie di colloqui sul ritiro delle truppe americane annunciato ieri dal presidente Joe Biden.
Intanto la Ue prende atto delle decisioni degli Usa e della Nato di ritirare le loro truppe dall’Afghanistan entro l’11 settembre, a partire dal primo maggio”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Lo ha reso noto Nabila Massrali, portavoce del servizio di azione esterna della Ue.
“Alla luce di queste decisioni, sarà fondamentale un impegno fermo e costruttivo nei negoziati di pace da tutte le parti – ha aggiunto -. L’Ue continuerà a lavorare con i partner internazionali per incoraggiare una soluzione negoziata politicamente attraverso continui colloqui diretti tra le parti e proseguirà negli appelli a porre fine alla violenza, che resta inaccettabilmente alta”.
“Dopo vent’anni – scrive intanto su Facebook il ministro degli Esteri italiano Luigi Di Maio – la Nato ha scelto di lasciare l’Afghanistan. I ministeri degli Esteri, della Difesa e lo Stato Maggiore della Difesa – Italian Armed Forces, congiuntamente a Palazzo Chigi, elaboreranno dunque una road map che consentirà il ritiro delle truppe italiane, alle quali rinnovo il mio più sentito riconoscimento per il supporto fornito in questi anni al popolo afghano”. “Un supporto – prosegue – fondato sul rispetto dei diritti, soprattutto dei minori e delle donne afghane. Il nostro contributo al popolo afghano in questi anni è stato determinante”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Clima:Xi parteciperà domani al summit con Merkel e Macron
Mentre l’inviato speciale Usa John Kerry è da ieri a Shanghai
(2)
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
15 aprile 2021
12:56
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente cinese Xi Jinping si unirà domani a un vertice virtuale sul clima con il presidente francese Emmanuel Macron e la cancelliera tedesca Angela Merkel, quando l’inviato speciale americano John Kerry è da ieri a Shanghai per incontri con i suoi omologhi fino a sabato, nell’ambito della prima visita di un funzionario della nuova amministrazione Usa in Cina. “Il presidente Xi parteciperà il 16 aprile al video summit dei leader cinesi, francesi e tedeschi sul clima”, ha annunciato la portavoce del ministero degli Esteri Hua Chunying, su invito di Macron.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Kerry non dovrebbe vedere Xi, in un viaggio finora a porte chiuse.
Pechino ha annunciato a sorpresa la partecipazione di Xi al summit franco-tedesco sul clima, quando la missione di Kerry è vista come una opportunità, da parte di Cina e Usa, di mettere da parte le forti tensioni politiche dopo il turbolento vertice di marzo in Alaska tra i capi delle rispettive diplomazie e di concentrarsi su aree di potenziale collaborazione, a partire dal clima.
Biden ha reso prioritario la riadesione all’accordo di Parigi del 2015 dopo l’uscita decisa dal suo predecessore Donald Trump, avendo fissato per la prossima settimana un vertice mondiale virtuale al quale ha inviato pure i presidenti cinese Xi e russo Vladimir Putin. Pechino, che nei giorni scorsi ha detto di “aver preso molto sul serio l’invito”, non ha ancora sciolto la riserva sulla partecipazione di Xi.
Kerry e le controparti cinesi dovrebbero discutere le diverse sfide ambientali, aree in cui sia la Cina sia gli Stati Uniti ritengono avere una priorità massima, così come i prossimi colloqui sul clima guidati dalle Nazioni Unite che si terranno a Glasgow alla fine dell’anno.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Macron sul tetto di Notre-Dame, ‘è un lavoro immenso’
Presidente con la sindaca Hidalgo passeggia a 47 metri altezza
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
15 aprile 2021
13:07
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente francese, Emmanuel Macron, ha visitato il cantiere di Notre-Dame, in ricostruzione dopo l’incendio di due anni fa ed ha camminato – con un casco bianco, una tuta grigia e la mascherina – sulle impalcature che servono alla riparazione del tetto della cattedrale.
Il presidente, a 47 metri di altezza, ha lungamente dialogato con i responsabili del cantiere, indicando a più riprese l’enorme cratere che si è aperto sulla navata centrale dopo il crollo della guglia in fiamme, il 15 aprile 2019.

Macron ha reso omaggio all'”immenso lavoro compiuto” in questi due anni e all'”orgoglio collettivo” di vedere la cattedrale riprendere vita. La visita di Macron all’enorme sito della ricostruzione, a cui lavorano 35 imprese per mantenere l’impegno della fine dei lavori nel 2024, è la prima dopo l’incendio. Sul luogo della ricostruzione era accompagnato dalla sindaca di Parigi, Anne Hidalgo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Germania: Merkel si vaccina con Astrazeneca venerdì
Lo scrive Welt on line. In Germania sconsigliato sotto i 60
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
15 aprile 2021
13:10
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La cancelliera tedesca Angela Merkel, 66 anni, si vaccinerà con la prima dose di Anstrazenca venerdì. Lo scrive die Welt on line.
In Germania Astrazeneca è sconsigliato sotto i 60 anni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Afghanistan, Ue: ‘Serve impegno costruttivo nei negoziati di pace’
Blinken arrivato nel Paese, colloqui sul ritiro delle truppe
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
15 aprile 2021
14:07
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“L’Ue prende atto delle decisioni degli Usa e della Nato di ritirare le loro truppe dall’Afghanistan entro l’11 settembre, a partire dal primo maggio”. Lo ha reso noto Nabila Massrali, portavoce del servizio di azione esterna della Ue. “Alla luce di queste decisioni, sarà fondamentale un impegno fermo e costruttivo nei negoziati di pace da tutte le parti – ha aggiunto -.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Ue continuerà a lavorare con i partner internazionali per incoraggiare una soluzione negoziata politicamente attraverso continui colloqui diretti tra le parti e proseguirà negli appelli a porre fine alla violenza, che resta inaccettabilmente alta”.
Intanto il segretario di Stato Usa Anthony Blinken è arrivato nel Paese dove avrà una serie di colloqui sul ritiro delle truppe americane annunciato ieri da Joe Biden. Blinken ha incontrato il presidente afghano Ashraf Ghani e alti funzionari statunitensi a Kabul per parlare dell’annuncio ieri del presidente americano sulla necessità di porre fine alla “guerra eterna”, iniziata dopo gli attacchi dell’11 settembre 2001. “Volevo dimostrare con la mia visita il continuo impegno degli Stati Uniti nei confronti della Repubblica islamica e del popolo afghano”, ha detto il segretario di Stato Usa dopo aver incontrato Ghani. “La partnership sta cambiando, ma è durerà nel tempo”, ha sottolineato.
“Dopo vent’anni, la Nato ha scelto di lasciare l’Afghanistan. I ministeri degli Esteri, della Difesa e lo Stato Maggiore della Difesa – Italian Armed Forces, congiuntamente a Palazzo Chigi, elaboreranno dunque una road map che consentirà il ritiro delle truppe italiane, alle quali rinnovo il mio più sentito riconoscimento per il supporto fornito in questi anni al popolo afghano”. Lo scrive su Facebook il ministro degli Esteri Luigi Di Maio. “Un supporto – prosegue – fondato sul rispetto dei diritti, soprattutto dei minori e delle donne afghane. Il nostro contributo al popolo afghano in questi anni è stato determinante”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Filippo, Sun: ‘Reali tutti in abiti civili per il funerale’
‘Lo ha deciso la regina per evitare polemiche su Andrea o Harry’
(2)
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
15 aprile 2021
14:38
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tutti in nero, come prescrive il lutto, ma tutti in abiti civili. Niente uniformi militari fra i reali britannici in occasione dei funerali di sabato 17 in programma nella cappella di St George, presso il castello di Windsor, del principe Filippo, consorte quasi centenario della regina Elisabetta spirato venerdì scorso.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ l’indicazione tassativa data dalla stessa sovrana – stando a quanto scrive oggi il Sun – per evitare imbarazzi o polemiche sullo sfondo di un evento che Elisabetta II vuole sia concentrato esclusivamente sul tributo alla figura di Filippo.
La questione, definita mentre si completano le prove dei reparti militari che accompagneranno il breve corteo funebre in onore del duca di Edimburgo, veterano della Seconda Guerra Mondiale, avrebbe potuto riguardare soprattutto il principe Andrea, terzogenito della regina, e il nipote ribelle Harry, secondogenito di Carlo e Diana trasferitosi con la moglie Meghan negli Usa dopo il clamoroso strappo dei mesi scorsi dalla Royal Family.
Andrea, duca di York, avrebbe infatti potuto indossare la divisa di ammiraglio d’onore della Marina britannica, nei cui ranghi ha combattuto da giovane durante la guerra delle Falkland-Malvinas; ma la cosa avrebbe irritato i vertici della Royal Navy, visto che il principe è stato escluso dall’anno scorso da ogni incarico ufficiale per il sospetto coinvolgimento nello scandalo sessuale Epstein negli Usa.
Mentre Harry, duca di Sussex, è tuttora molto amato fra i commilitoni dei Royal Marines, con i quali fu schierato in Afghanistan, ma è stato privato formalmente dalla stessa monarca del diritto a esibire i gradi militari come conseguenza automatica del fatto d’aver rinunciato allo status di membro senior della famiglia reale per garantirsi maggiore autonomia oltre oceano.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Ue critica l’Iran per l’arricchimento dell’uranio al 60%
Ma Rohani risponde, ‘il mondo non deve preoccuparsi’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISTANBUL
15 aprile 2021
14:33
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“L’annuncio dell’Iran sull’arricchimento dell’uranio al 60% è estremamente preoccupante dal punto di vista della non proliferazione nucleare ed è contro lo spirito dei colloqui che si stanno svolgendo a Vienna in quanto non c’è non alcuna giustificazione civile che sia credibile o plausibile”. Lo ha detto Peter Stano, portavoce dell’Alto rappresentante Ue Josep Borrell, rispondendo ai giornalisti.

“Ai colloqui appena iniziati a Vienna, si sta discutendo della prospettiva dell’eventuale rientro degli Usa nell’accordo sul nucleare e di come implementare pienamente l’accordo”, ha aggiunto.
Da parte sua, tuttavia, il presidente iraniano Hassan Rohani ha ribadito ancora una volta che il mondo non deve avere “preoccupazioni” sul fatto che il programma nucleare dell’Iran resti “pacifico”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Shock in liceo Texas, assegnavano un prezzo ai compagni afro
L’episodio è avvenuto nella cittadina texana di Aledo, non distante da Fort Worth
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
15 aprile 2021
18:43
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Avevano creato una chat su Snapchat chiamata ‘Slave Trade’, tratta degli schiavi, in cui assegnavano un prezzo ai compagni di scuola afroamericani modificando di volta in volta la quotazione in base ad abbigliamento, pettinatura, comportamenti. Così un gruppo di studenti bianchi di un liceo del Texas ha subito provvedimenti disciplinari da parte dei vertici della scuola, che però hanno liquidato l’episodio come “un incidente di cyber bullismo”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ma molti genitori non ci stanno e parlano apertamente di razzismo e di odio razziale.
L’episodio è avvenuto nella cittadina texana di Aledo, non distante da Fort Worth. Nella chat, riporta il New York Times, uno studente afroamericano veniva valutato ‘100 bucks’, come si dice in gergo 100 dollari. Mentre un altro ragazzo era quotato solamente un dollaro: “Il prezzo sarebbe migliore se i suoi capelli non facessero così schifo”, il commento nella chat.
Il gruppo di conversazione era poi caratterizzato da un emoji che raffigura un poliziotto bianco che punta la pistola contro un contadino afroamericano e i commenti sono conditi di insulti razzisti. In base agli ultimi dati ufficiali della città di Aledo, tra i 499 studenti del primo anno di liceo, quello frequentato dagli studenti coinvolti nella vicenda, 390 sono bianchi e solo 6 sono afroamericani.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Hrw denuncia: in Qatar ‘le donne ancora vittime del patriarcato’
‘Serve permesso uomini per viaggi, cure e gestione dei figli’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
19:28
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le donne in Qatar non hanno ancora il diritto di prendere decisioni in autonomia rispetto agli uomini su questioni fondamentali come il matrimonio, i viaggi e l’accesso a certi tipi di assistenza sanitaria, come le cure ginecologiche. Lo denuncia Human Rights Watch in un rapporto pubblicato di recente, in cui si fa appello alle autorità dell’emirato perché eliminino le norme del cosiddetto “sistema di tutela maschile”.
L’ong con sede a New York, che ha intervistato decine di donne per redigere il suo rapporto, afferma che nonostante alcune iniziative intraprese in favore dei diritti delle donne, inclusa l’istruzione e la protezione sociale, il Qatar resta ancora indietro rispetto ai vicini del Golfo, se si pensa ad esempio all’Arabia Saudita, che nel 2019 ha permesso alle donne adulte di viaggiare senza permesso.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Una di loro ha raccontato di vivere in uno stato simile ad una “costante quarantena”.
Il rapporto di 94 pagine, dal titolo ‘Tutto quello che devo fare è legato a un uomo’, analizza le regole e le pratiche del sistema di tutela maschile. Tra le altre cose, le donne non sposate sotto i 25 anni necessitano dell’approvazione di un tutore per viaggiare all’estero. E possono essere soggette a divieti di viaggio a qualsiasi età da parte di mariti o padri.
Il sistema nega inoltre alle donne l’autorità di agire come tutore principale dei loro figli, anche quando sono divorziate e hanno la custodia legale, aggiunge Hrw, secondo cui “la tutela maschile rafforza il potere e il controllo che gli uomini hanno sulle vite e le scelte delle donne e possono favorire o alimentare la violenza, lasciando alle donne poche opzioni praticabili per sfuggire agli abusi delle loro famiglie e dei loro mariti”.
L’emirato – già sotto i riflettori internazionali per le condizioni dei migranti che lavorano nei cantieri per i Mondiali di calcio dell’anno prossimo – ha descritto il rapporto di Hrw come “impreciso”, ma ha spiegato che farà delle indagini sui casi segnalati e punirà eventuali abusi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ad Pfizer, realistico un ritorno alla normalità in autunno
“Per ora il vaccino Pfizer ci risulta sicuro sulle varianti”
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
19:40
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ realistico un ritorno alla normalità in autunno. Ne è convinto Albert Bourla presidente e amministratore delegato di Pfizer che, in un’intervista al Corriere della Sera, ha fatto l’esempio di Israele: “Certo, Israele è un Paese piccolo, con i confini chiusi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I movimenti in entrata e in uscita sono limitati e la popolazione vive in uno stato di guerra quasi continuo, dunque sa come rispondere rapidamente a una crisi. Ma lì siamo riusciti a dimostrare al mondo intero che c’è speranza. Quello era il senso dello studio sui dati israeliani. Sapevamo che l’euforia dopo i primi vaccini sarebbe venuta meno quando, mese dopo mese, la gente vede che la vita non cambia molto. Ma in Israele si vedono i veri effetti del vaccino: quando copri una parte importante della popolazione, diventa possibile tornare quasi alla vita di prima. Il punto è quando si riesce a vaccinare la gente. Ma dal nostro punto di vista, sono ottimista: consegneremo numeri importanti di dosi”.
“Per ora il vaccino Pfizer ci risulta sicuro sulle varianti”, afferma ancora Bourla. “Abbiamo appena finito uno studio su 46 mila individui e siamo pronti a presentare i risultati finali. Nel campione 800 persone erano in Sudafrica, dove appunto c’è una delle varianti più difficili, ma anche in quel caso l’efficacia è stata al 100%. Per ora non vediamo nessun indizio che le varianti conosciute producano una perdita della protezione dal nostro vaccino”, afferma.
“Noi stiamo programmando di aumentare drasticamente le nostre forniture di vaccini ai Paesi europei nelle prossime settimane. In questo trimestre consegneremo oltre quattro volte di più di quanto abbiamo fatto nel primo trimestre: 250 milioni di dosi, dopo averne date 62 fino a marzo. Certo, c’è sempre la possibilità che qualcosa vada storto, come si vede dai problemi che stanno avendo altre aziende. Ma sono ottimista”, perché “il nostro processo produttivo si è dimostrato stabile e affidabile”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid, a Belgrado si vaccinerà anche nei centri commerciali
In Serbia già tre milioni di abitanti hanno avuto almeno una dose
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
17:16
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
A Belgrado dalla prossima settimana le vaccinazioni contro il covid saranno effettuate anche nei grandi centri commerciali. Come ha detto il vicesindaco della capitale Goran Vesic, in tali strutture saranno allestite postazioni sanitarie mobili in grado di somministrare il vaccino.
“I centri commerciali sono un posto ideale poiché in essi, soprattutto nei weekend, gira un gran numero di persone”, ha osservato Vesic.
In Serbia su sette milioni di abitanti sono state somministrate finora oltre 3 milioni di vaccinazioni, di cui 1,2 milioni sono richiami. Nella capitale Belgrado a ricevere il vaccino sono stati oltre il 30% degli adulti. Il centro vaccinale più grande a Belgrado è la Fiera campionaria.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: prima dose per von der Leyen, ‘consegne accelerano’
La presidente della Commissione ha twittato foto dell’iniezione
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
15 aprile 2021
15:57
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Dopo aver superato 100 milioni di vaccinazioni nell’Ue, sono molto contenta di aver ricevuto oggi la mia prima iniezione di vaccino contro il Covid-19”. Lo scrive la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen in un tweet. “Le vaccinazioni aumenteranno ulteriormente, poiché le consegne stanno accelerando nell’Ue – ha aggiunto -.
Più rapidamente vacciniamo, prima possiamo controllare la pandemia”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Schiavitù, Usa verso una legge per risarcire gli afroamericani
Primo storico passo in Congresso. E in Texas shock al liceo: tratta di schiavi virtuale su Snapchat
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
15 aprile 2021
19:42
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Chiedere ufficialmente scusa alla comunità afroamericana per la vergognosa storia della schiavitù e risarcirla per secoli di soprusi e discriminazioni. Un’eredità pesante le cui conseguenze sono ben visibili ancora oggi in una società più che mai attraversata da tensioni razziali. Per questo il Congresso ha compiuto uno storico passo in avanti per una legge che ristabilisca un senso di giustizia, votando per la prima volta a favore di una commissione di studio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il suo compito sarà quello di gettare le basi per un provvedimento atteso fin dall’era della guerra civile americana.
All’epoca un coraggioso testo prevedeva di risarcire gli schiavi o i loro discendenti con “40 acri di terra e un mulo”. Ma la promessa non fu mantenuta. Nel corso di decenni e decenni, poi, sono falliti tutti i tentativi di portare una legge in Congresso, per l’opposizione dei repubblicani (che dura ancora oggi) e di una parte dei democratici. Ma adesso il clima sembra cambiato, anche rispetto agli otto anni di Barack Obama, il primo presidente afroamericano della storia. Il Congresso è in mano ai democratici e la nuova Casa Bianca di Joe Biden ha messo la lotta alle ingiustizie razziali al centro della sua agenda di politica interna. Per questo ha inserito nel suo ‘American Jobs Plan’ decine e decine di miliardi di dollari da investire all’interno della comunità afroamericana, a vantaggio di agricoltori, imprenditori, studenti e settori della popolazione più disagiati.
Ma a favore di forme di risarcimento alla comunità afroamericana sono oggi tutti i vertici del partito democratico, dalla speaker della Camera Nancy Pelosi al leader della maggioranza in Senato Chuck Schumer. Così la commissione di studio voluta dal Congresso dovrà lavorare a un rapporto che indichi in maniera dettagliata tutte le conseguenze economiche, sociali e di natura sanitaria provocate dagli anni della schiavitù e da quelli della segregazione razziale, ed ereditate fino ai giorni nostri. Il gruppo dovrà poi proporre azioni legislative per affrontare le discriminazioni che permangono ancora oggi e le possibili forme di risarcimento. Diverse le ipotesi: da somme in contanti date alle famiglie alla concessione di prestiti e mutui a tasso zero, passando per l’azzeramento delle salatissime rette universitarie pagate dagli studenti.
Lo storico voto in Congresso cade però nel giorno in cui dal Texas arriva una notizia che provoca ulteriore rabbia e shock. Un gruppo di liceali aveva organizzato su Snapchat una sorta di ‘tratta degli schiavi’ virtuale fissando di volta in volta un prezzo per ognuno dei compagni di scuola afroamericani. Uno studente veniva valutato ‘100 bucks’ (100 dollari in gergo), mentre un altro ragazzo era quotato solamente un dollaro: “Il prezzo sarebbe migliore se i suoi capelli non facessero così schifo”, il commento nella chat, chiamata ‘Slave Trade’ e che aveva come simbolo un emoji che raffigura un poliziotto bianco che punta la pistola contro un contadino afroamericano. La preside ha punito il gruppo di quindicenni, liquidando però i fatti come “un incidente di cyber bullismo” e scatenando la rabbia di molti genitori che parlano esplicitamente di odio razziale.
Da un altro liceo vicino Chicago invece arriva un altro scioccante video in cui un gruppo di studenti costringe un compagno afroamericano della squadra di football ad entrare in un armadietto pieno di banane: “Entra o ti spezzo le ginocchia”, si sente tra le risate di tutti. E l’America non può che interrogarsi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Israele, da domenica non più obbligo mascherina all’aperto
Resta in vigore l’obbligo di indossarla al chiuso
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEL AVIV
15 aprile 2021
21:46
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Da domenica prossima gli israeliani non avranno più l’obbligo di portare la mascherina all’aperto. Lo riportano i media che citano una direttiva del ministero della sanità.
La norma fu introdotta circa un anno fa per arginare la diffusione del Covid. Resta invece in vigore l’obbligo di indossarla al chiuso.
Ad oggi il 53% degli israeliani ha ricevuto entrambi le dosi del vaccino Pfizer, con meno di un milione di cittadini ancora da vaccinare. I casi attivi della malattia sono circa tremila, quelli gravi 219. Alcuni esperti ritengono che il Paese sia ormai vicino all’immunità di gregge.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: richieste sussidi disoccupazione ai minimi da marzo 2020
Calano a quota 576.000. Balzo 9,8% vendite al dettaglio a marzo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
16:26
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le richieste di sussidi alla disoccupazione negli Stati Uniti la scorsa settimana sono calate a quota 576.000, ai minimi dal marzo 2020.
Nel mese di marzo le vendite al dettaglio negli Stati Uniti salgono del 9,8%.
Il dato è superiore alle attese degli analisti, che scommettevano su un balzo del 5,8%.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Alvaro Soler, canto la “Magia” delle piccole cose
“Il tormentone lo decide chi ascolta, non chi lo canta”
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
18:00
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Dal 2015 Alvaro Soler ha tirato fuori dal suo cilindro da cappellaio delle hit un successo dietro l’altro: El Mismo Sol, Sofia, Yo Contigo, Tù conmigo, La Cintura, conquistando solo in Italia 20 dischi di platino e totalizzando oltre 4 miliardi di stream globali. Ora ci riprova con il brano Magia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Una macchina da guerra dei tormentoni, che l’anno scorso a causa, o grazie, alla pandemia, ha preso una pausa. “In 5 anni non mi ero fermato un attimo e avevo bisogno di riflettere su ciò che era successo, di stare con la mia famiglia e di ritrovare quell’illusione che c’è nella musica e che un po’ avevo perso – racconta il cantautore spagnolo-tedesco -. Volevo sperimentare cose nuove e scrivere non solo di un hotel e di un aereo, ma di esperienze più personali. Volevo sentirmi libero, anche di non fare a tutti i costi un tormentone”. Il brano si inserisce nella linea dell’energia e della solarità tipiche dei pezzi di Soler. “Volevo dare un segnale di speranza, perché dopo un anno di Covid hai due possibilità: continuare con la negatività o cercare la magia nelle piccole cose che sono intorno a noi”.
Magia, che dà anche il titolo al nuovo album dell’artista in uscita il 9 luglio, si candida ad essere colonna sonora dell’estate. “Ma non lo decido io: i tormentoni li fanno le persone, sono loro che scelgono. Un po’ di ansia c’è sempre, ma sono tranquillo nell’essere me stesso: continuo con il mio stile al 100%, senza seguire le mode”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Fmi all’Europa, misure mirate per crescita, è a punto di svolta
Può avere ripresa a V. Pil ai livelli pre-pandemia nel 2022
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
14 aprile 2021
16:17
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Fmi invita l’Europa a ulteriori misure di stimolo: “Non un pacchetto di spesa indiscriminata e permanente ma misure mirate e temporanee sul fronte della domanda e dell’offerta”. Questo ulteriore stimolo, ipotizzato al 3% del Pil nel 2021-2022, può aumentare il Pil del 2% entro la fine del 2022.

“L’Europa si trova a un punto di svolta. Anche se il ritmo delle vaccinazioni è ancora lento, si intravede una luce in fondo al tunnel della pandemia”. Lo afferma Alfred Kammer, responsabile del Dipartimento europeo del Fmi, sottolineando che la crescita è disomogenea ma il Pil dell’Europa è atteso tornare ai livelli pre-pandemia nel 2022. “Con un duro lavoro sulla produzione e sulla distribuzione dei vaccini, il continuo sostegno e con politiche innovative per combattere le cicatrici economiche, l’Europa può avere una ripresa a V che è più giusta e più resiliente”.
La dimensione del Recovery plan europeo al momento è sufficiente, afferma inoltre Kammer.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’abbraccio al tempo del Covid vince il World Press Photo
Photo Report of the Year all’italiano Antonio Faccilongo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’AJA
15 aprile 2021
19:41
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un’infermiera che abbraccia un’anziana donna protetta da un telo di plastica trasparente. E’ una foto simbolo dell’anno della pandemia a vincere il World Press Photo of the Year 2021, il premio di fotogiornalismo più prestigioso del mondo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Lo scatto è del danese Mads Nissen che ha colto l’attimo che riassume tutti i simboli di quel 2020 che ha cambiato la vita di tutto il pianeta. Rosa Luzia Lunardi ha 85 anni ed è isolata da cinque mesi nella casa di cura Viva Bem di San Paolo, Brasile, come protezione dal Covid. Poi, il 5 agosto 2020, il primo contatto: l’abbraccio dell’infermiera Adriana Silva da Costa Souza attraverso il telo di protezione. E nell’immagine c’è tutto: la solitudine, la paura, la solidarietà, la speranza. “Questa immagine iconica del Covid-19 commemora il momento più straordinario della nostra vita, ovunque”, ha commentato Kevin WY Lee, membro della giuria.
“Per me è una storia di speranza e di amore nei tempi più difficili”, ha sottolineato Mads Nissen, fotografo del quotidiano danese Politiken che già nel 2015 aveva vinto il World Press Photo con la foto di una coppia gay in Russia. La serie vincitrice di Photo Report of the Year (“World Press Photo Story of the Year”), un nuovo importante premio introdotto nel 2019, racconta storie d’amore influenzate dal conflitto israelo-palestinese del fotografo italiano Antonio Faccilongo per Getty Reportage.
Secondo gli organizzatori del concorso, che ha sede ad Amsterdam, più di 74.000 immagini sono state inviate da circa 4.300 fotografi in tutto il mondo. La cerimonia di premiazione si è svolta online a causa delle restrizioni per coronavirus.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Brasile, esperto, Bolsonaro voleva immunità di gregge
‘Assumendosi il rischio di arrivare a un milione di morti’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRASILIA
15 aprile 2021
13:47
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un esperto in Salute pubblica brasiliano, Gonzalo Vecina Neto, ha affermato che il presidente della Repubblica, Jair Bolsonaro, aveva “pianificato” l’immunità di gregge della popolazione contro il coronavirus, esponendosi al rischio di provocare la morte di circa “un milione di persone”.
“Quello che il governo Bolsonaro cercava, in teoria, era di ottenere l’immunità collettiva, chiamata anche immunità di gregge, partendo dalla contaminazione di tutte le persone suscettibili”, ha sostenuto Vecina Neto, un medico ex militante del Partito comunista brasiliano (Pcb).

Per ottenere questo tipo di immunità è necessario che si contagi circa il 70% della popolazione, il che significherebbe “arrivare a un milione di morti, cosa davvero inammissibile”, ha sostenuto l’esperto.
Una settimana fa, Vencina Neto ha denunciato le autorità federali davanti alla Corte suprema come “responsabili” della mancanza di vaccini anti Covid-19.
Secondo l’esperto, l’unico modo di mitigare il contagio è decretare un “lockdown totale per 10 o 15 giorni, in cui nessuno circoli per strada”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Iraq: esplosione a Baghdad, vittime
Secondo prime informazioni è attentato con autobomba
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
14:17
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BEIRUT, 15 APR – Un’esplosione, forse causata da un’autobomba, ha ucciso oggi a Baghdad, in Iraq, un numero imprecisato di persone. Lo riferiscono con una scritta “urgente” media panarabi e iracheni.

Alcune fonti affermano che nell’esplosione avvenuta nel quartiere di Habibiya, nella parte orientale della capitale, sono morte “10 persone” ma si tratta di informazioni non verificabili in maniera indipendente.
Il quartiere di Habibiya fa parte del comprensorio popolare di Città di Sadr, a maggioranza sciita.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Taiwan: Tsai, con Usa per scoraggiare provocazioni Cina
Presidente incontra delegazione americana inviata da Joe Biden
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
15 aprile 2021
14:19
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Taiwan collaborerà con gli Usa per scoraggiare le minacce delle attività militari della Cina.
“Siamo molto disponibili a lavorare con Paesi che la pensano allo stesso modo, inclusi gli Stati Uniti, per salvaguardare insieme pace e stabilità dell’Indo-Pacifico e per scoraggiare manovre avventurose e provocazioni”, ha detto la presidente Tsai Ing-wen, incontrando la delegazione Usa inviata da Joe Biden e guidata dall’ex senatore Chris Dodd.
“La partnership Taiwan-Usa è più forte che mai”, ha affermato Dodd, secondo i media locali.
Le forze armate cinesi hanno iniziato oggi sei giorni di esercitazioni militari a sudovest di Taiwan.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Downing St, in Gb i vaccini hanno già salvato 10.000 vite
Secondo dati Sanità. Ma Johnson insiste pure su impatto lockdown
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
15 aprile 2021
14:21
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I dati di Public Health England (Phe) mostrano che i vaccini anti Covid – giunti nel Regno Unito oltre i 40 milioni di dosi – hanno salvato “almeno 10.000 vite umane” nel Paese. Lo ha sottolineato oggi un portavoce di Downing Street, riconoscendo “l’effetto delle vaccinazioni su ricoveri e morti” in risposta alle critiche rivolte a Boris Johnson e al consigliere medico Chris Whitty per aver evidenziato l’impatto primario del lockdown sul calo dei contagi.
Impatto su cui il portavoce ha peraltro insistito, evidenziando “l’importanza dei vaccini”, ma anche “il rispetto delle restrizioni da parte dei britannici” come un fattore chiave.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ambasciata Usa, ‘c’è sintonia tra Biden e Draghi’
‘Bene le parole di Mattarella. Importante la visita di Di Maio’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
15:34
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“C’è sintonia tra l’amministrazione Biden e il governo Draghi. Possiamo lavorare insieme su tanti temi importanti”.
Lo ha detto Thomas Smitham, Incaricato d’Affari Usa, sottolineando che in questo momento c’è sintonia anche tra Usa e Ue. “I rapporti con l’Italia sono molto importanti per noi e la nuova amministrazione vuole rafforzare e rinnovare i legami. In questo contesto la visita di Di Maio a Washington è stata molto importante, è stato un onore accoglierlo come primo ministro degli Esteri. Apprezziamo poi – ha aggiunto Smitham – le parole di Mattarella in occasione dei 160 anni della nostre relazioni”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ambasciata Usa, ‘le forze straniere lascino la Libia’
‘Intesa Blinken-Di Maio sulla necessità di collaborare di più’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
15:36
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“La Libia è estramamente importante per l’Italia e Blinken e Di Maio hanno parlato nel loro incontro a Washington della necessità di collaborare di più su questo tema. La nostra posizione, comune con Roma, è che le forze straniere debbano lasciare il Paese”.
Lo ha detto Thomas Smitham, Incaricato d’Affari presso l’ambasciata Usa in Italia.
“Tra poche settimane arriverà qui il nostro ambasciatore in Libia per avere un colloquio con l’Italia su questo tema così importante”, ha sottolineato l’attuale numero uno dell’ambasciata.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Armenia accusa Azerbaigian, ‘non rilascia i nostri prigionieri’
Erevan denuncia anche l’esposizione di elmetti di soldati uccisi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
15:46
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Armenia è tornata a chiedere all’Azerbaigian di rilasciare tutti i prigionieri di guerra nel rispetto dell’accordo mediato dalla Russia che lo scorso autunno ha messo fine al conflitto tra i due Paesi. “La parte armena ha restituito tutti i prigionieri, mentre la parte azera non lo ha fatto”, si legge in una nota dell’ambasciata armena in Italia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Azerbaigian, si precisa nella nota, “ha confermato l’esistenza di 72 prigionieri che rifiuta di restituire”, e Erevan è “seriamente preoccupata che Baku possa usare i prigionieri come ostaggi a scopo di schiavitù, traffici e altri crimini”. In un rapporto del mese scorso Human Rights Watch ha accusato le truppe azere di avere “maltratto i prigionieri di guerra armeni (…) sottoponendoli a trattamenti crudeli e degradanti e a torture”.
Nei giorni scorsi l’Armenia ha denunciato anche l’apertura a Baku di un’esposizione in cui vengono mostrati “manichini che rappresentano i militari delle forze armate armene, tutti presentati in stato di degrado e di umiliazione”, e gli effetti personali di soldati armeni, compresi gli elmetti di soldati uccisi, “con la consapevolezza che ciò inevitabilmente causerà ulteriore sofferenza alle famiglie dei caduti”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Iran, sabotaggio Natanz ha rischiato di provocare catastrofe
Teheran chiede la condanna della comunità internazionale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
17:12
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il sabotaggio denunciato dall’Iran al suo impianto nucleare di Natanz, domenica scorsa, ha rischiato di produrre “una catastrofe umana e ambientale”, che solo “le tempestive e professionali misure di contenimento” adottate dal personale hanno permesso di prevenire. Lo ha affermato Kazem Gharib Abadi, il rappresentante permanente di Teheran presso le organizzazioni delle Nazioni Unite a Vienna, in una lettera a Rafael Mariano Grossi, direttore generale dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica (Aiea).
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nella lettera il rappresentante dell’Iran torna a puntare il dito contro Israele per questo che definisce “un atto terroristico”. Si tratta, sottolinea il diplomatico, di “una palese violazione dell’articolo 2 della Carta delle Nazioni Unite, che necessita di una appropriata risposta da parte della comunità internazionale”. Gharib Abadi sottolinea “la lunga serie di operazioni israeliane di sabotaggio” contro le “pacifiche attività nucleari” dell’Iran, tra le quali ricorda “i codardi assassinii di diversi scienziati nucleari iraniani” e il “cyberattacco israeliano-americano” con il virus Stuxnet negli anni 2000. Il diplomatico afferma quindi che “la comunità internazionale deve condannare fermamente questo atto di terrorismo nucleare e fare rispondere i colpevoli e i loro complici dei loro atti, che minacciano di destabilizzare ulteriormente la già tesa situazione in Medio Oriente”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Von der Leyen è stata vaccinata con Pfizer
Media: ‘Immunizzati anche gli altri membri della Commissione’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
15 aprile 2021
17:29
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen, 62 anni, ha ricevuto oggi la prima dose del vaccino prodotto dalla Pfizer-BioNTech. Lo si è appreso da fonti della stessa Commissione secondo le quali la somministrazione è avvenuta in base al piano vaccinale in atto in Belgio che da qualche giorno ha dato il via alla vaccinazione anche per gli over 60 dopo aver cominciato nei mesi scorsi dai più anziani.
Secondo i media locali, anche tutti gli altri componenti dell’esecutivo europeo sarebbero già stati vaccinati.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Brasile, sedativi finiti anche a San Paolo
Mancano nel 60% dei reparti Covid, come i kit per l’intubazione
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SAN PAOLO
15 aprile 2021
18:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Dopo la mancanza di sedativi nelle rianimazioni di alcuni ospedali di Rio de Janeiro, anche il 60% delle terapie intensive dello stato di San Paolo è senza anestetici e senza kit per l’intubazione di pazienti Covid. Lo rivela il Consiglio delle segreterie di salute del più ricco e popoloso stato del Brasile.
Le dotazioni di bloccanti neuromuscolari, usati per far rilassare la muscolatura dei pazienti da intubare, sono esaurite nel 68% delle strutture Covid dello stato, aggiunge la fonte.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nepal: rinoceronti in aumento del 16% rispetto al 2015
L’attuale popolazione ammonta a 752 animali
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
18:20
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La popolazione di rinoceronti del Nepal mostra un promettente aumento del 16%: lo rilevano i risultati del National Rhino Count 2021 pubblicati nei giorni scorsi dal governo del Nepal. L’attuale popolazione della specie ammonta a 752 individui rispetto alla stima del 2015 di 645 nei territori del Terai Arc, secondo quanto riferito dal Wwf.

“Le cinque specie di rinoceronti esistenti nel mondo sono state drammaticamente decimate dal bracconaggio e dalla distruzione dell’habitat. Scomparsi da gran parte delle loro foreste, praterie e savane, questi giganti sopravvivono in nuclei isolati. Quelli asiatici sono divisi in tre specie diverse: quella indiana, di Giava e di Sumatra. Se oggi i rinoceronti sopravvivono e in alcune aree crescono, è grazie anche al WWF, che in alcune aree ha realizzato incredibili “traslochi” di individui per sottrarli a luoghi troppo pericolosi o per ripopolare habitat da cui erano stati eradicati – e al commovente impegno dei ranger nei parchi africani e asiatici” sottolinea Isabella Pratesi, Direttore Conservazione WWF Italia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In Germania 738.000 vaccinazioni in un giorno
Il 17% popolazione ha avuto prima dose, il 6,3% anche la seconda
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
15 aprile 2021
18:24
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un nuovo record si è registrato nella giornata di ieri in Germania, quando sono state vaccinate 738 mila persone. Finora, nella repubblica federale, è stata somministrata una prima dose al 17% della popolazione e la seconda al 6,3%.
Il ministro della Salute Jens Spahn ha sottolineato che, con le grosse consegne previste in questi mesi e il coinvolgimento di medici di base nella campagna vaccinale, partito agli inizi di aprile, si aspetta che per l’estate, come promesso in passato, tutti i cittadini avranno avuto l’offerta di un vaccino.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: agente accusato di morte Floyd non testimonia
La decisione della giuria la prossima settimana
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
15 aprile 2021
18:31
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Derek Chauvin, l’agente bianco sotto processo per aver soffocato l’afroamericano George Floyd a Minneapolis, ha deciso di non testimoniare a propria difesa, invocando il quinto emendamento. La giuria decidera’ il suo destino la prossima settimana.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Spagna: legge ritarda prescrizione in casi di abuso a minori
Approvata alla Camera, concede più diritti alle vittime
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MADRID
15 aprile 2021
18:40
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Una nuova legge approvata dalla Camera dei deputati spagnola ritarda il periodo di prescrizione in casi di abuso a minori: il calcolo inizierà solo a partire da quando la vittima ha compiuto i 35 anni, mentre adesso comincia a partire dai 18 anni. Lo riportano i media spagnoli, che descrivono la norma come un passo avanti che situa la Spagna all’avanguardia in questo ambito.

La legge, approvata con ampia maggioranza, prevede anche altre misure per tutelare i bambini in casi di violenze, situazioni che spesso finiscono nell’impunità: tra le altra cose, stabilisce la possibilità di privare della patria potestà persone condannate per omicidio o violenze su donne o minori, include reati commessi su internet, stabilisce unità specializzate nelle forze dell’ordine e prevede che le vittime debbano deporre solo una volte di fronte al giudice, all’inizio della causa, senza dover poi presentarsi nel corso del processo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: la Francia supera quota 100.000 morti
Lo hanno annunciato le autorità sanitarie
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
15 aprile 2021
18:44
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Francia ha superato la soglia dei 100.000 morti per Covid-19 dall’inizio della pandemia. Lo hanno annunciato le autorità sanitarie.

Con circa 300 nuovi decessi annunciati da Santé Publique France, il Paese ha superato la soglia simbolica dei 100.000 nella giornata di oggi, stando ai conti ufficiali.
Superando la soglia dei 100.000, il Paese raggiunge in Europa la Gran Bretagna (127.000) e l’Italia (115.000), ma altri Paesi come il Belgio e il Portogallo continuano ad avere una mortalità più elevata della Francia considerando il numero di abitanti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Russia: Gb convoca l’ambasciatore di Mosca a Londra
Dopo accuse su cyber attacco e su tensioni con Ucraina
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
15 aprile 2021
19:06
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il governo britannico di Boris Johnson ha annunciato la convocazione al Foreign Office dell’ambasciatore russo a Londra dopo l’allineamento del Regno Unito alle accuse formalizzate dall’amministrazione Usa di Joe Biden contro l’intelligence di Mosca a proposito del mega cyber attacco denominato SolarWinds. La protesta britannica riguarda anche i movimenti militari rinfacciati alla Russia in prossimità dei confini con l’Ucraina.
“Il nostro governo è gravemente preoccupato per la tendenza verso un atteggiamento malevolo dello Stato russo”, ha dichiarato un portavoce del ministero degli Esteri del Regno in una nota.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: senatore Brasile, ‘governatori peggio di Bolsonaro’
‘Commissione d’inchiesta sarà agone politico contro presidente’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
19:33
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il senatore brasiliano Ciro Nogueira, considerato il leader del ‘Centrao’ (grande centro) al Congresso, ha affermato che governatori e sindaci del Brasile hanno “più colpe” del presidente della Repubblica, Jair Bolsonaro, nella gestione della pandemia di coronavirus, poiché “la polizia sta indagando in diversi Stati per malversazione di fondi” destinati alla lotta al Covid.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Secondo il politico, la Commissione parlamentare di inchiesta (Cpi), creata per indagare eventuali omissioni da parte del governo federale, si trasformerà in un “agone politico” per colpire Bolsonaro.

“La popolazione non è in cerca di colpevoli, mira a farsi vaccinare, ad essere ben curata negli ospedali”, ha detto Nogueira in un’intervista al quotidiano Folha de S.Paulo.
“Gli errori commessi saranno valutati dalla popolazione dopo, al momento giusto, in particolare alle elezioni del prossimo anno”, ha aggiunto il parlamentare.
“Nessuna persona sana di mente può pensare che il presidente tenti di sabotare la vaccinazione della popolazione. Se questo è l’obiettivo della Cpi, inizierà nel modo sbagliato”, ha continuato Nogueira.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Brasile: Corte conferma cancellazione condanne Lula
Il plenum ratifica la sentenza del giudice Edson Fachin
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SAN PAOLO
15 aprile 2021
23:59
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il plenum della Corte suprema brasiliana ha raggiunto la maggioranza in favore della cancellazione delle condanne inflitte all’ex presidente Luiz Inacio da Silva, che rimane pertanto eleggibile e potrà candidarsi alle presidenziali del 2022. Lo scorso 8 marzo il giudice supremo Edson Fachin ha annullato con una decisione monocratica le condanne inflitte a Lula dal pool di magistrati dell’inchiesta Lava Jato, la Mani Pulite brasiliana.
I giudici dovranno anche decidere se i processi contro Lula dovranno essere trasferiti al tribunale di San Paolo o di Brasilia per essere nuovamente istruiti. La seconda sezione della Corte suprema ha già sentenziato che il giudice Sergio Moro ha mantenuto un comportamento “non imparziale” nei confronti dell’ex presidente di sinistra.
Lula, 75 anni, ha già scontato 580 giorni in carcere a Curitiba e non ha escluso di candidarsi alle presidenziali del 2022. Un sondaggio pubblicato ieri indica Lula come vincente col 52% contro il 34% in un ipotetico ballottaggio contro l’attuale presidente di estrema destra Jair Bolsonaro.

Economia tutte le notizie Borse cambi valute oro movimenti Tutte le notizie economiche sono qui! LEGGILE!
Aggiornamenti, ECONOMIA, Notizie, Ultim'ora

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 37 minuti

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 05:20 DI MERCOLEDÌ 14 APRILE 2021

ALLE 14:48 DI GIOVEDÌ 15 APRILE 2021

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Intesa:accordo con sindacati per integrazione dipendenti Ubi
Definiti trattamenti economici e normativi per lavoratori gruppo
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
05:20
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Intesa Sanpaolo e le organizzazioni sindacali hanno firmato il primo accordo con Intesa Sanpaolo relativo all’integrazione dei circa 15.000 dipendenti di Ubi Banca. Lo rende noto la Fabi.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Con l’accordo, siglato dopo una trattativa partita lo scorso 11 febbraio, sono stati definiti i trattamenti economici e normativi di riferimento per gli 80.000 lavoratori del nuovo gruppo IntesaSanpaolo. La trattativa continuerà per tutto l’anno sulle parti previdenziali e assistenziali per i lavoratori ex Ubi e, per tutti, sul rinnovo del contratto aziendale in scadenza il prossimo 31 dicembre. E’ stato anche definito il premio di risultato per il 2021, pari a 110 milioni complessivi.
Sarà costituita una nuova commissione sulla lotta alle pressioni commerciali: importante strumento che determinerà un significativo cambio di rotta rispetto ai comportamenti difformi ai principi etici sull’attività di vendita di prodotti finanziari.
La procedura sindacale è una delle operazioni legate all’offerta pubblica di acquisto e scambio di Intesa Sanpaolo sul gruppo Ubi, conclusa nel corso del 2020. A Intesa Sanpaolo sono passate 1.046 filiali di Ubi (969 agenzie tradizionali e 77 agenzie imprese).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Petrolio: in rialzo, Wti a 60,90 dollari al barile
Brent sale a 64,40 dollari
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
08:17
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Quotazioni del petrolio in rialzo sul mercato after hour di New York dove il greggio Wti segna un aumento dell’1,18% a 60,90 dollari al barile. Ad incidere anche le indicazioni di una riduzione delle scorte.
A salire anche il Brent che guadagna l’1,13% a 64,40 dollari al barile.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Oro: in lieve rialzo a 1.746 dollari l’oncia
Sale dello 0,3%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
08:20
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Quotazioni dell’oro in leggero rialzo sui mercati asiatici. Il lingotto con consegna immediata guadagna lo 0,3% a 1.746 dollari l’oncia.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Spread Btp Bund in lieve calo a 103 punti
Il rendimento del decennale italiano allo 0,73%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
08:32
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Avvio di giornata in lieve calo per lo spread tra Btp e Bund tedesco. Il titolo decennale italiano è a 103 punti base a fronte dei 104 della chiusura di ieri.
Il rendimento è allo 0,73%.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Cambi: euro poco mosso a 1,1965 dollari in avvio
Sullo yen a 130,25
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
08:36
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Avvio di giornata senza sensibili variazioni per l’euro: la moneta unica europea passa di mano a 1,1965 contro il dollaro (1,1958 ieris era dopo la chiusura di Wall street). Nei confronti dello yen è a quota 130,25 .
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Asia forte con ipotesi Spac di Geely, bene Hong Kong
In netto rialzo anche Shanghai e Mumbai, debole Bangkok
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
08:41
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Giornata positiva per i mercati finanziari asiatici e dell’area del Pacifico, con Hong Kong sostenuta soprattutto dal titolo della casa automobilistica cinese Geely, che sale del 6% e che, secondo ipotesi di stampa, è pronta per una Spac che potrebbe quotarsi al Nasdaq, oltre a poter lanciare un’altra quotazione delle sue controllate europee di auto elettriche, aumentando fortemente la valutazione in Borsa.
Tra i listini principali, Tokyo segna un rialzo dello 0,4%, con Hong Kong forte di un aumento dell’1,3% e il mercato cinese di Shenzhen una crescita dell’1,4%.
Più cauta la Borsa di Shanghai (+0,6%), con Seul e Sidney che registrano aumenti rispettivamente dello 0,5% e dello 0,6%. Netto rialzo per Mumbai (+1,3% a seduta in corso), mentre in controtendenza si muove Bangkok, che scende dell’1,6%.
Incerti i futures sull’avvio dei mercati europei.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
illycaffè sempre più sostenibile, diventa B corp
Pogliani, nessuna antitesi tra profitto, crescita e far del bene
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
TRIESTE
14 aprile 2021
08:55
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Dopo aver conseguito lo status di Società Benefit nel 2019, illycaffè diventa ora la prima azienda italiana del caffè a ricevere la certificazione B Corp, riconosciuta alle imprese che operano secondo i più alti standard di performance sociale e ambientale, di trasparenza e responsabilità.
Il B Corp viene assegnato a quelle aziende che ottimizzano il loro impatto positivo verso i dipendenti, le comunità di riferimento e l’ambiente intendendo “l’impresa come forza positiva, per rigenerare la società e l’ambiente, parametri valutati attraverso la misurazione integrale del valore che creano le imprese e l’impegno per il continuo miglioramento.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“Per noi è la conferma della bontà e solidità del nostro modello di business: creare valore per tutti stakeholder”, dunque con “la comunità con cui interagiamo, i clienti, i fornitori, i partner, preservando l’ambiente dove compriamo caffè”, enumera l’a.d. Massimiliano Pogliani “con orgoglio”. Un altro capitalismo è possibile? “Direi che non esiste antitesi tra profitto, crescita e fare del bene; non bisogna per forza essere una ‘no profit charity’ per avere un impatto positivo sulle persone”, specifica.
illycaffè, azienda familiare fondata a Trieste nel 1933 con la “missione” di offrire il miglior caffè al mondo, contribuisce alla condivisione del know-how e al riconoscimento ai produttori di un premium price per la migliore qualità; celebra i coltivatori che producono il miglior lotto di caffè sostenibile; dal 2013 è una World Most Ethical Company. Dal 2019 ha adottato lo status di Società Benefit; anni fa ha fondato l’Università del Caffè. Nel 2019 illycaffè ha impiegato 1405 persone, ha un fatturato consolidato pari a 520,5 milioni di euro. Gli store e i negozi monomarca illy nel mondo sono circa 269 in più di 40 Paesi.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano apre in lieve rialzo, Ftse Mib +0,12%
Marginalmente positivo anche l’indice Ftse All share
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
14 aprile 2021
09:03
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Avvio di poche frazioni in aumento per Piazza Affari: l’indice Ftse Mib segna una crescita dello 0,12%, il primo Ftse All share il medesimo rialzo dello 0,12%.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa parte incerta, Parigi -0,4%
Inizio di giornata senza scosse per Londra e Francoforte
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
09:09
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Mercati azionari del Vecchio continente piatti in avvio di seduta: Parigi segna un calo dello 0,49%, Francoforte un ribasso dello 0,13%, mentre Londra ondeggia di qualche frazione di punto attorno alla parità.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano piatta con Europa, bene Moncler in scia a Lvmh
Forte anche Diasorin, calmi i titoli bancari
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
09:38
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Pochi spunti sui mercati azionari europei nella prima parte della giornata: tutti i listini si muovono attorno alla parità con la parziale esclusione di Parigi, che sale dello 0,2% soprattutto grazie agli acquisti su Lvmh, in rialzo di quasi il 3% oltre i 612 euro dopo i conti del primo trimestre resi noti ieri a Borse chiuse.
Con lo spread tra Btp e Bund tedeschi che viaggia senza scosse attorno ai 103 punti base, Piazza Affari (Ftse Mib -0,1%, in lieve peggioramento rispetto all’avvio) guarda soprattutto al buon rialzo di Moncler che sale del 2,4% in scia al gruppo francese della moda e del lusso, seguita da Diasorin in aumento dell’1,5%.
Tra i titoli principali, calmi i bancari con leggere vendite su Unicredit e Banco Bpm, che cedono lo 0,8%, la stessa perdita accusata da Enel.
Nel paniere a minore capitalizzazione, in rialzo dell’1,7% Monte dei Paschi, mentre Tod’s si muove calma dopo la corsa delle sedute precedenti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Bce: ‘La campagna vaccini è cruciale per la ripresa’
Bene aiuti all’economia, ma potrebbero servire ulteriori misure
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
10:10
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le misure di bilancio a sostegno dell’economia reale, nel 2020, hanno protetto le banche dal buona parte delle perdite sui loro prestiti e sarà “cruciale” continuare ad assicurare l’efficacia di questi aiuti. Tuttavia, se da una parte il settore bancario europeo appare sufficientemente capitalizzato per fronteggiare lo stress indotto dalla pandemia, dall’altra “le autorità devono tenersi pronte a ulteriori misure se uno scenario molto grave dovesse materializzarsi”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Lo scrive la Banca centrale europea nel suo rapporto annuale 2020 presentato oggi all’Europarlamento, nel quale cita un’Analisi di vulnerabilità al Covid.

L’economia dell’area euro “dovrebbe vedere una forte ripresa nella seconda metà dell’anno”, tuttavia “l’incertezza resta alta e la ripresa sarà fragile, con il Pil che raggiungerà i suoi livelli pre-crisi nel secondo trimestre del 2022”. Lo ha detto il vicepresidente della Bce Luis de Gundos, presentando il rapporto annuale della Bce alla Commissione Affari economici dell’Europarlamento presieduta dall’italiana Irene Tinagli. “Il successo della campagna di vaccinazione nell’intera area euro – ha detto de Guindos – è cruciale per evitare che si materializzino rischi al ribasso”.

L’accordo sul Next Generation Eu la scorsa estate “ha dato ai mercato il segnale chiaro che siamo pronti ad agire insieme” e “non bisogna sottovalutare l’importanza che la sua approvazione ha avuto sul sentimento degli investitori: a volte la percezione de mercati è molto più importante delle stesse misure concrete”. Lo ha detto il vicepresidente della Bce Luis de Guindos, presentando il rapporto annuale della Bce alla Commissione Affari economici dell’Europarlamento. Ora – ha spiegato de Guindos – la tempistica è fondamentale: per l’implementazione del recovery fund ci vorrà tempo ma “dobbiamo evitare qualsiasi ritardo evitabile che possa intaccare questa percezione molti positiva di ciò che è stato realizzato”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il Coinbase sbarca a Wall Street
Powell, criptovalute sono veicoli di speculazione
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
14 aprile 2021
19:45
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Coinbase sbarca sul Nasdaq a 381 dollari per azione, per una valutazione di 99,6 miliardi di dollari. I titoli sono in rialzo nei primi minuti di scambio, dove superano i 400 dollari per azione.
Il Bitcoin ieri ha toccato un nuovo record alla vigilia dell’arrivo di Coinbase.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La criptovaluta corre a 63.246 dollari sostenuta dall’ottimismo dei fan delle valute digitali che vedono nella quotazione diretta di Coinbase quel passo decisivo per l’accettazione da parte del grande pubblico del Bitcoin.

Il debutto “segnerà l’occasione di una congiunzione fra la finanza tradizionale e il mondo cripto. E uno sbarco di successo può essere l’endersement ufficiale delle criptovalute da parte degli investitori tradizionali”, affermano alcuni analisti, convinti che “il basso tasso di volatilità degli ultimi 30 giorni mostra come il Bitcoin è ormai pronto a uscire dalla gabbia e continuare la sua corsa verso i 10.000”. Diverse banche, fra le quali Goldman Sachs e JPMorgan, hanno già annunciato piani per offrire criptovalute ai propri clienti anche alla luce della curiosità e della domanda sostenuta. Ma la volata del Bitcoin continua a non convincere molti. Gli scettici ritengono che la corsa degli ultimi mesi sia stata dopata dai maxi stimoli all’economia, che hanno fatto volare anche i listini azionari. L’esercito dei dubbiosi è guidato dalle autorità che, in tutto il mondo, guardano con scetticismo e preoccupazione al Bitcoin e alle criptovalute, ritenute solo uno strumento speculativo senza un valore riconoscibile. Nonostante le resistenze, le valute digitali tentano diversi governi, in primis la Cina. Pechino starebbe lavorando al suo yuan digitale controllato dalla banca centrale, cercando di posizionarlo per un uso internazionale e sfidando di fatto il dollaro. La Fed sul dollaro digitale procede con cautela: “non c’è nessuna fretta per adottarlo”, va ripetendo da tempo il presidente della Fed Jerome Powell assicurando che la banca centrale non adotterà il dollaro digitale “senza l’appoggio del Congresso”. La strada quindi è ancora lunga e gli Stati Uniti potrebbero essere ‘battuti’ dalla Cina che, sempre più, vuole essere trattata da pari in politica e in economia.
Powell, criptovalute sono veicoli di speculazione – Le criptovalute sono veicoli di veicoli di speculazione. Lo afferma il presidente della Fed, Jerome Powell, nel giorno dello sbarco a Wall Street di Coinbase.   TECNOLOGIA   MONDO

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Ocse a Italia,efficienza p.a.priorità essenziale ripresa
Crisi rischia di aggravare le disuguaglianze
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
14 aprile 2021
11:01
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La “priorità essenziale” per favorire la ripresa dell’Italia è rappresentata dalla “promozione dell’efficienza della pubblica amministrazione, principalmente nell’ottica di migliorare la gestione degli investimenti pubblici e rendere, al contempo, più efficaci l’assegnazione e il coordinamento dei compiti di attuazione delle varie politiche tra i diversi livelli di governo. Passaggi chiave, questi ultimi, per un efficace utilizzo dei fondi del Recovery e per la piena realizzazione dei vantaggi attesi dalle previste riforme strutturali”: è quanto scrive l’Ocse nella scheda sull’Italia del rapporto ‘Going for Growth’.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“La crisi rischia di far calare ulteriormente i tassi di occupazione, già bassi, e di rafforzare le diseguaglianze, soprattutto per chi ha uno scarso livello di competenze e un basso livello di formazione continua”: lo scrive l’Ocse nella scheda sull’Italia del report ‘Going for Growth 2021. Shaping a Vibrant Recovery’. “Un’offerta efficace di istruzione, servizi pubblici di promozione dell’impiego e politiche di attivazione servizi in materia di istruzione, può contribuire a mitigare i divari tra domanda e offerta di competenze e lavoro, in particolar modo per i giovani e per i lavoratori più vulnerabili”, suggerisce l’Ocse.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Energia: norvegese Otovo punta a 10% mercato Italia
Startup pannelli solari, obiettivo 100 milioni fatturato al 2025
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
11:12
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La startup norvegese Otovo arriva in Italia e punta a conquistare il mercato residenziale, raggiungendo una quota del 10% nel prossimo triennio e un fatturato di 100 milioni di euro entro il 2025.
Secondo le loro stime “è tra i più attrattivi in Europa per lo sviluppo dell’energia solare, con un giro d’affari annuale previsto di 1,2 miliardi di euro entro il 2025” si legge in una nota.

Secondo Fabio Stefanini, General Manager di Otovo Italia, “Otovo propone un modello di business dirompente per il settore fotovoltaico. Offre un marketplace digitale che permette d’individuare il miglior rapporto qualità/prezzo nell’installazione di pannelli solari residenziali. Crediamo che la tecnologia possa aiutare le persone a scegliere la propria offerta energetica su misura e contribuire a rendere la società sempre più sostenibile. L’Italia rappresenta un mercato ad alto potenziale, siamo quindi fiduciosi di conquistare un ruolo primario”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Recovery: Ue lancia piano di finanziamento da 806 miliardi
Entro il 2026. Prima emissione prevista per giugno
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
14 aprile 2021
11:15
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Commissione europea lancia il suo piano per finanziare il Next Generation Eu: entro il 2026, raccoglierà sui mercati 806 miliardi di euro, con un ritmo di circa 150 miliardi l’anno. Lo ha annunciato il commissario Ue al Bilancio, Johannes Hahn.

La prima emissione è prevista per giugno. “La Commissione sarà pronta per andare sui mercati non appena gli Stati membri avranno completato il processo di ratifica” della decisione sulle risorse proprie, ha sottolineato Hahn. I titoli avranno una durata variabile (da 3 a 30 anni), ma è prevista anche l’introduzione di obbligazioni con scadenza inferiore all’anno.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: ok mozione, Italia abbia ruolo primario in governance
Camera approva testo maggioranza su ruolo del governo in vendita
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
11:50
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il governo dovrà “assicurare che all’Italia sia garantito un ruolo di primo piano sia a livello operativo sia di governance del nuovo sistema federale in ragione delle peculiarità della piazza finanziaria italiana e delle esigenze del mercato e dei suoi stakeholder”. Lo prevede uno degli impegni della mozione di maggioranza sul ruolo del Ministero dell’Economia nell’ambito del processo di vendita della società Borsa Italiana approvata dall’Aula della Camera.

In base al testo, approvato con la sola astensione di Fdi e nessun contrario, il governo dovrà, tra l’altro, “adottare ogni iniziativa utile, nell’ambito delle proprie competenze e della partecipazione azionaria in Cdp” per “tutelare in ogni sede e con ogni strumento di propria competenza lo strategico assetto economico finanziario di Borsa italiana e la sua autonomia per “assicurare la sana e prudente gestione di una così importante infrastruttura di mercato e garantire l’effettiva trasparenza ed integrità del mercato, nonché l’ordinato svolgimento delle negoziazioni e la tutela degli investitori”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Ocse a Italia, crisi rischia di aggravare le disuguaglianze
‘Prioritaria l’efficenza della Pubblica ammnistrazione’
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
14 aprile 2021
11:52
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“La crisi rischia di far calare ulteriormente i tassi di occupazione, già bassi, e di rafforzare le diseguaglianze, soprattutto per chi ha uno scarso livello di competenze e un basso livello di formazione continua”: lo scrive l’Ocse nella scheda sull’Italia del report ‘Going for Growth 2021. Shaping a Vibrant Recovery’.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“Un’offerta efficace di istruzione, servizi pubblici di promozione dell’impiego e politiche di attivazione servizi in materia di istruzione, può contribuire a mitigare i divari tra domanda e offerta di competenze e lavoro, in particolar modo per i giovani e per i lavoratori più vulnerabili”, suggerisce l’Ocse.

La “priorità essenziale” per favorire la ripresa dell’Italia è rappresentata dalla “promozione dell’efficienza della pubblica amministrazione, principalmente nell’ottica di migliorare la gestione degli investimenti pubblici e rendere, al contempo, più efficaci l’assegnazione e il coordinamento dei compiti di attuazione delle varie politiche tra i diversi livelli di governo. Passaggi chiave, questi ultimi, per un efficace utilizzo dei fondi del Recovery e per la piena realizzazione dei vantaggi attesi dalle previste riforme strutturali”: è quanto scrive l’Ocse nella scheda sull’Italia del rapporto ‘Going for Growth’.

“Rimuovere i vincoli legali al telelavoro”: questo uno dei suggerimenti rivolti dall’Ocse all’Italia, nel quadro del rapporto ‘Going For Growth: Shaping a Vibrant Recovery’ presentato oggi in presenza del segretario generale dell’organismo, Angel Gurria e del ministro dell’Economia e delle Finanze, Daniele Franco. Per favorire produttività e innovazione, l’Ocse suggerisce inoltre di “rimuovere i vincoli per favorire l’installazione più rapida di infrastrutture per le telecomunicazioni”. Ma anche “sensibilizzare i manager e accrescere il loro livello di competenze per favorire la diffusione delle tecnologie, l’innovazione e un miglior utilizzo del personale”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa cauta guarda a vaccini, Milano piatta
In Piazza Affari deboli Enel e Unicredit, accelera Mps
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
11:55
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Ancora pochi spunti sui mercati azionari del Vecchio continente, che sembrano guardare soprattutto agli ‘stop and go’ sull’arrivo dei vaccini e sui piani di prevenzione dei diversi Paesi: Parigi resta di qualche frazione la Borsa più forte e cresce dello 0,4%, spinta ancora da Lvmh dopo i conti che cresce di quasi tre punti percentuali.
Di qualche frazione positive Londra, Amsterdam e Madrid, con Francoforte e Milano (Ftse Mib -0,05%) che ondeggiano attorno alla parità.

Con lo spread tra Btp e Bund attorno a quota 104, Piazza Affari si avvicina a metà giornata registrando gli aumenti oltre i due punti percentuali di Tenaris e Fineco. Piatta Atlantia e in ribasso dell’1% Enel e Unicredit.
Tra i titoli a minore capitalizzazione, riprende la corsa Tod’s (forte dall’annuncio dell’ingresso dell”influencer’ Chiara Ferragni nel suo Cda) e sale del 4%. Sempre bene anche Mps, titolo molto volatile che comunque cresce di cinque punti percentuali oltre 1,22 euro ai massimi di giornata e dell’ultimo mese.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Illy: Pogliani, pronti a cogliere segnali ripartenza
Ci sarà riequilibrio ma risultato complessivo sarà positivo
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
TRIESTE
14 aprile 2021
14:32
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“Non festeggeremo il 2020 da anno record come era stato per il 2018 e il 2019, ma siamo pronti a cogliere i segnali di ripartenza che stiamo vedendo. Rimango cautamente ottimista sul 2021 e sicuramente ottimista sul 2022 a meno che…” non ci siano imprevisti gravi.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
E’ la previsione per l’andamento della illycaffè fatta dal suo amministratore delegato, Massimiliano Pogliani.
Il bilancio 2020 chiuderà in utile grazie al rapido assestamento compiuto al manifestarsi del Coronavirus: “Con la digitalizzazione, il lavoro fatto su canali, siamo riusciti a mitigare l’impatto della pandemia che ha colpito una fetta importante del nostro business – ricapitola Pogliani – illy aveva il 60 per cento del proprio mercato fuori casa”, vale a dire hotel, bar, ristoranti, uffici, retail, che è stato reindirizzato sul mercato domestico.
“Pensiamo all’ anno scorso e compariamolo con quest’anno: andiamo verso il periodo estivo, c’è un rallentamento dei contagi e in più avremo le vaccinazioni, a giugno e luglio ci sarà sempre meno diffusione del contagio. Si può dunque ragionevolmente sperare che ci sia ripartenza e non si torni più indietro”, esamina Pogliani. “L’azienda è solida ed ha navigato nella tempesta Covid, non abbiamo smantellato, siamo pronti a cogliere tutte le opportunità”. Presumibilmente, “ci sarà riequilibrio perché oggi l’80 per cento del consumo avviene in casa, prossimamente potendo uscire cambierà. Molti clienti nuovi acquisiti durante il Covid continueranno ad acquistare ma magari in misura minore. Tuttavia, il risultato complessivo finale sarà comunque positivo”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano in rosso (-0,5%), male le banche e le utility
Tengono alcuni titoli tra industria e petroliferi
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
15:14
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Ha girato in rosso Piazza Affari (-0,5%) nel primo pomeriggio, mentre il governo sarebbe pronto a un nuovo scostamento di bilancio da approvare insieme al Documento di economia e finanza, in un Consiglio dei ministri che potrebbe essere convocato già domani. Prosegue intanto la lotta al Covid 19, in tutti i Paesi, con un continuo aggiornamento sulle politiche vaccinali.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
A Milano non sono in forma le banche, a iniziare da Unicredit (-1,9%), Banco Bpm (-1,4%), Bper (-1,3%) e Intesa (-0,2%), eccezioni Mps (+2,9%) e Fineco (+1,1%), con lo spread a 103,6 punti, dopo un massimo di 104,9 toccato poco dopo l’apertura e un minimo di 102,7 punti intorno alle 10.30. Il rendimento del decennale italiano è allo 0,74%.
Male Enel (-1,9%) e tra le utility patiscono in particolare Hera (-1,3%) e Snam (-1,1%). Nell’industria in ribasso Interpump (-1,4%). Giù Poste (-1,2%), tra le auto soprattutto Stellantis (-0,9%), in calo Atlantia (-0,8%) con il dossier Autostrade aperto.
Tra i petroliferi in positivo Tenaris (-1,6%), piatta Eni (+0,06%) e negativa Saipem (-0,4%), mentre il greggio sale (wti +1,4%) a 61 dollari al barile. Nell’industria bene Prysmian (+1,3%) e Leonardo (+0,3%), Amplifon (+1,2%) e tra i semiconduttori Stm (+0,7%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Stellantis: Fiat Nuova 500 è elettrica più venduta nel 2021
Ficili, primo passo nostra leadership nella mobilità sostenibile
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 aprile 2021
15:52
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Nuova 500 ha conquistato, nel primo trimestre, 2.058 automobilisti ed è l’elettrica più venduta nel 2021. Dal lancio sono più di 8.000 gli ordini.

“Questo successo premia la bontà di un progetto curato in ogni aspetto, per fornire le migliori soluzioni di mobilità urbana e affrontare al meglio le sfide del trasporto green privato e condiviso”, commenta Santo Ficili, country manager di Stellantis in Italia. “Stellantis vuole porsi come riferimento della nuova mobilità sostenibile: siamo pronti a offrire auto e veicoli commerciali accessibili, sicuri e sostenibili – spiega – con offerte differenziate e calibrate all’uso reale del cliente e delle sue esigenze. Il primato della Nuova 500 segna il primo passo della nostra leadership. Un passo effettivo e anche simbolico perché mosso dal modello che più di tutti è evoluto in continuità con un passato che già ha visto Fiat 500 come la vettura che ha motorizzato l’Italia”.
E’ imminente l’arrivo nelle concessionarie Fiat della Nuova 500 3+1, con la “magic door” che grazie all’assenza del montante centrale inglobato nella porta stessa, permette di salire a bordo più agevolmente.   PIEMONTE

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Fmi all’Europa, misure mirate per crescita, è a punto di svolta
Può avere ripresa a V. Pil ai livelli pre-pandemia nel 2022
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
14 aprile 2021
16:17
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il Fmi invita l’Europa a ulteriori misure di stimolo: “Non un pacchetto di spesa indiscriminata e permanente ma misure mirate e temporanee sul fronte della domanda e dell’offerta”. Questo ulteriore stimolo, ipotizzato al 3% del Pil nel 2021-2022, può aumentare il Pil del 2% entro la fine del 2022.

“L’Europa si trova a un punto di svolta. Anche se il ritmo delle vaccinazioni è ancora lento, si intravede una luce in fondo al tunnel della pandemia”. Lo afferma Alfred Kammer, responsabile del Dipartimento europeo del Fmi, sottolineando che la crescita è disomogenea ma il Pil dell’Europa è atteso tornare ai livelli pre-pandemia nel 2022. “Con un duro lavoro sulla produzione e sulla distribuzione dei vaccini, il continuo sostegno e con politiche innovative per combattere le cicatrici economiche, l’Europa può avere una ripresa a V che è più giusta e più resiliente”.
La dimensione del Recovery plan europeo al momento è sufficiente, afferma inoltre Kammer.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano riduce il calo (-0,1%), corrono i petroliferi
Sofferenti molte banche, pesanti Enel e le utility, male le auto
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
16:55
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Riduce le perdite a metà pomeriggio Piazza Affari (-0,1%), con i petroliferi che volano, sulla scia della corsa del greggio (wti +3,5%) a 62,3 dollari al barile, con l’euforia dopo il calo delle scorte Usa e nonostante i timori che restano per la pandemia da Covid 19. Vola Tenaris (+4,4%), guadagnano Eni (+1,9%) e Saipem (+1,5%).
Nell’industria bene Prysmian (+1,6%), Leonardo (+0,9%) e Buzzi (+0,3%). In positivo Moncler (+1,3%) per il lusso, Tim (+1,2%) e Cnh (+1,2%).
Non ci sono grandi miglioramenti per le banche, con in rosso Unicredit e Banco Bpm (-1%), Bper (-0,9%), mentre si è ripresa Intesa (+0,2%) e continuano a guadagnare Fineco (+1,9%) e Mps (+2,8%). Pesanti Enel (-1,7%) e Campari (-1,8%), con in rosso la quasi totalità delle utility, come Hera e Snam (-0,9%). Male Poste (-1,5%). Fuori dal listino principale prosegue in positivo Tod’s (+2,5%), forte dall’annuncio dell’ingresso dell’influencer Chiara Ferragni nel Cda. Soffrono le auto, da Stellantis (-0,6%) a Ferrari (-0,5%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa migliora, ma a più velocità, su i petroliferi
Corre il lusso, bene la maggioranza delle banche
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
17:22
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Migliorano, pur restando a più velocità, le principali Borse europee, mentre i Paesi e le autorità competenti continuano ad aggiornare le modalità di somministrazione e le politiche sui vaccini contro il Covid 19, in un pomeriggio in cui il Fmi ha parlato di punto di svolta per l’Europa per la ripresa cosiddetta a “V” e dal presidente Usa, Joe Biden, arrivano parole su uno stop per le truppe in Afghanistan. Aumentano i guadagni Madrid (+0,7%) e Londra (+0,6%), è in rialzo Parigi (+0,4%), in rosso Francoforte (-0,1%) e Milano (-0,2%), con lo spread salito a 104 punti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
L’indice d’area del Vecchio continente, Stoxx 600, si prende lo 0,2%, trainato dall’energia. Brillano i petroliferi, cominciando da Galp (+3,6%) e Repsol (+4,2%), col greggio in volata (wti +4,2%) a 62,7 dollari al barile, sulla scia del calo delle scorte in Usa e nonostante i timori per la pandemia non spenti. In ordine sparso le auto, con qualche perdita soprattutto per Bmw (-0,8%) e Stellantis (-0,6%) e qualche rialzo per Renault (+1,6%) e Volkswagen (+0,7%). Tra i semiconduttori i maggiori rialzi sono per Nordic Semiconductor (+2%) e Asml (+1,3%), con eccezioni come Soitec (-1%). Bene la maggioranza dei farmaceutici cominciando da AstraZeneca (+1,4%) e Vifor (+1,1%), mentre alcuni arretrano, come Ipsen (-1,7%). In netta forma il lusso, trainato dai risultati del giorno precedente del primo trimestre di Lvmh (+2,9%), che spinge tra gli altri Richemont (+3,2%) e Burberry (+2,6%), mentre patisce Adidas (-1,2%).
In positivo quasi tutte le banche, soprattutto Ing (+2,2%), Fineco (+1,9%) e Abn Amro (+1,8%), con eccezioni come Unicredit (-1,2%). Male l’industria, col trasporto, ma non le compagnie aeree, dove spiccano easyJet (+6,3%) e Ica (+3,4%). Tra le utility, in perdita, hanno la peggio nell’elettricità Orsted (-2,3%), Electicite de France e Acciona (-1,9%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Spread Btp-Bund: in salita a 104 punti
Il rendimento del decennale allo 0,77%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
17:29
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
In lieve salita il differenziale tra Btp e Bund, a 104 punti, dopo un massimo toccato nei momenti successivi all’apertura, a 104,9 punti e un minimo a 102,7, intorno alle 10.30. Il rendimento del decennale italiano è salito allo 0,77%, dopo un minimo allo 0,72% poco dopo le 9.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano chiude debole (-0,1%)
Il Ftse Mib a 24.574 punti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
14 aprile 2021
17:37
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Chiusura debole per Piazza Affari.
Il Ftse Mib ha perso lo 0,1% a 24.574 punti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Invitalia sottoscrive aumento capitale di 400 mln per Ilva
Acquisisce il 50% dei diritti di voto di AM InvestCo Italy
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
BARI
14 aprile 2021
17:55
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Invitalia ha sottoscritto l’aumento di capitale di 400 milioni di euro di AM InvestCo Italy SpA, la società affittuaria dei rami di azienda di Ilva in amministrazione straordinaria. A seguito dell’adesione all’aumento di capitale, si legge in una nota, acquisisce il 50% dei diritti di voto di AM InvestCo Italy che assumerà la denominazione “Acciaierie d’Italia Holding S.p.A.”.
L’operazione vuole “rilanciare e riconvertire, in chiave “green”, il sito siderurgico dell’Ilva, coerente con la strategia, governata dalla Commissione europea, di garantire all’Europa “zero emissioni” entro il 2050″. La sottoscrizione del capitale, si legge nella nota, è avvenuta in attuazione dell’accordo di co-investimento tra Arcelor Mittal Holding S.r.l., Arcelor Mittal Sa e Invitalia, già comunicato al mercato lo scorso dicembre, finalizzato ad avviare una nuova fase di sviluppo ecosostenibile dell’Ilva di Taranto.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa chiude positiva, tranne Francoforte (-0,1%)
Madrid e Londra (+0,7%), Parigi (+0,4%)
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
18:06
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Chiusura positiva, tranne che per Francoforte (-0,17%) a 15.209 punti, per le principali Borse europee. La migliore è stata Madrid (+0,74%) a 8.588 punti, seguita da Londra (+0,71%) a 6.939 punti e Parigi (+0,4%) a 6.208 punti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Spread Btp-Bund: chiusura in rialzo a 105,2 punti
Il rendimento del decennale italiano è allo 0,79%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
18:14
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Chiusura in rialzo, a 105,2 punti, per il differenziale tra Btp e Bund, rispetto ai 104 punti della chiusura del giorno precedente. Nel corso della seduta ha visto un minimo di 102,7 punti intorno alle 10.30.

Il rendimento del decennale italiano è allo 0,79%, rispetto allo 0,74% del giorno precedente. Nella giornata ha toccato un minimo dello 0,72% poco dopo le 9.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano perde (-0,1%) con banche, corrono petroliferi
Male le utility e le auto. In rosso Campari e Enel
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
18:46
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Debole la chiusura di Milano (-0,1%), in una giornata in cui le altre principali Borse europee sono state positive, tranne Francoforte, con in corso un’altalena di decisioni sulle politiche vaccinali nei diversi Paesi da una parte e il Fmi che ha parlato di punto di svolta per l’Europa per la ripresa cosiddetta a “V”. Il governo italiano intanto si avvicina all’approvazione del Def, insieme a quello del nuovo scostamento di bilancio da 40 miliardi di euro.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Tra i titoli che hanno seguito una loro strada ci sono stati i petroliferi, col greggio che ha preso il volo (wti +4,8%) a 63,1 dollari al barile, sulla scia del calo di scorte negli Usa, e uno sprint soprattutto di Tenaris (+4,8%), con Eni (+2,5%) e Saipem (+2%). Bene nell’industria Prysmian (+1,6%), guadagni per Tim (+1,4%), Cnh (+1,2%) e Moncler (+0,7%), in linea col lusso europeo. In ordine sparso invece le banche, con lo spread in lieve salita a 105,2 punti e il rendimento allo 0,79%. Molto vivace Mps (+2,8%), bene Fineco (+1,8%) e Intesa (+0,3%), non Unicredit, Banco Bpm e Bper (tutte e tre -1,1%). In fondo al listino principale Campari (-1,7%) e Amplifon (-1,6%). Male Enel (-1,3%), come il settore in Europa e molte utility. In calo tra i farmaceutici Diasorin (-1,2%), giù le auto, da Ferrari (-1,2%) a Stellantis (-0,6%). Perdite per Poste (-1%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Coinbase sbarca a Wall Street, apre a 381 dollari per azione
Sopra i 250 dollari del prezzo di riferimento e in rialzo
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
14 aprile 2021
19:45
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Coinbase sbarca a Wall Street, sul Nasdaq, e apre a 381 dollari per azione, sopra i 250 dollari per azione del prezzo di riferimento, per una valutazione di 99,6 miliardi di dollari. I titoli sono in rialzo nei primi minuti di scambio, dove superano i 400 dollari per azione.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Petrolio: chiude in rialzo a New York a 63,15 dollari
Sfiora +5% per aumento domanda carburanti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
14 aprile 2021
20:38
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il petrolio chiude in rialzo a New York, dove le quotazioni salgono del 4,93% a 63,15 dollari al barile. A spingere i prezzi il calo delle scorte americane e l’aumento della domanda per i carburanti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Creval: Agricole alza prezzo opa a 12,5 euro con soglia 90%
Se non supera tale livello ritocco è 12,2 euro da 10,5
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
23:01
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Credit Agricole alza il prezzo dell’opa sul Creval da 10,5 euro a 12,2 euro più un bonus di 0,30 euro al raggiungimento della soglia del 90%. La nuova offerta è quindi di 12,5 euro.
Il controvalore massimo dell’offerta è pari a 855.361.287 euro.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Tokyo, apertura in lieve ribasso (-0,14%)
Preoccupa aumento contagi coronavirus in Giappone
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
TOKYO
15 aprile 2021
02:33
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Borsa di Tokyo inizia la seduta in leggero calo, dopo la chiusura mista dei mercati azionari statunitensi e sui timori di un esponenziale aumento delle infezioni di coronavirus in Giappone. L’indice di riferimento Nikkei segna una variazione appena negativa dello 0,14% a quota 29,580.14, cedendo 40 punti.
Sul mercato valutario lo yen guadagna terreno sul dollaro a 108,80 e sull’euro a 130,40.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Cambi: euro poco mosso in avvio, segna 1,1975 dollari
La moneta unica è a 130,44 yen
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
08:10
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
L’euro è poco mosso in avvio di giornata. La moneta unica segna 1,1975 dollari, con un calo minimo dello 0,04% rispetto alla chiusura di ieri sera.
Identica variazione nei confronti dello yen a 130,44.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Petrolio: Wto in lieve discesa a 63,1 dollari al barile
Il Brent è poco mosso a 66,6 dollari
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
08:15
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Nessuno scossone notturno per i prezzi del petrolio. Il Wti americano con consegna a maggio segna 63,10 dollari al barile, in calo frazionale dello 0,08%, mentre il Brent europeo con consegna a giugno è a 66,61 dollari, in lieve rialzo dello 0,05%.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Oro: prezzo spot in lieve rialzo a 1.743 dollari l’oncia
Guadagnano anche rame, argento e platino
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
08:22
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il prezzo dell’oro è in lieve rialzo sui mercati asiatici. Il metallo prezioso con consegna immediata segna 1.743 dollari, con un guadagno dello 0,38%.
In rialzo anche gli altri metalli: rame (+0,38%), platino (+0,35%) e argento (+0,28%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Asia cauta, Tokyo chiude in parità
Hong Kong -0,6%, SHanghai -0,8%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
09:01
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le Borse in Asia si muovono con cautela, l’indice della regione in leggero rialzo (Msci Asia +0,26%) con Tokyo che chiude in parità (+0,07%) e Hong Kong in leggero ribasso (-0,6%). E’ mancata la spinta di Wall Street, disorientata e con gli indici in altalena inseguendo il debutto di Coinbase che nel corso della sua prima seduta ha affrontato oscillazioni di oltre il 20% chiudendo sotto il prezzo di apertura.

Le azioni sono scese a Hong Kong e in Cina (-0,8%), spiegano gli analisti, guardando alle mosse della banca centrale cinese che sta cercando di contenere l’aumento della leva finanziaria.
In generale il valore del mercato è a livelli record dopo la stagione delle trimestrali, le aspettative di un forte rimbalzo dei profitti hanno sostenuto gli indici, e potrebbe essere arrivato il momento delle prese di profitto. “Con la ripresa dell’economia e le pressioni inflazionistiche, i settori ciclici andranno particolarmente bene, in particolare i titoli relativi a infrastrutture, modernizzazione della rete elettrica, energia pulita e stoccaggio” commenta un gestore “ma quando ottieni rendimenti così alti, la volatilità è la norma”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano apre in lieve rialzo (+0,11%)
Indice Ftse Mib a 24.600 punti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
15 aprile 2021
09:08
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Piazza Affari apre in cauto rialzo.
L’indice Ftse Mib segna un aumento dello 0,11% a 24.600 punti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa parte in leggera crescita, Francoforte +0,19%
Più convinto il rialzo di Londra
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
09:13
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Avvio di seduta in leggera crescita per le maggiori Borse europee. Francoforte guadagna lo 0,19%, Parigi lo 0,17% mentre Londra alle prime battute segna un rialzo più convinto, pari allo 0,34%.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Creval: in Borsa si porta verso nuovo prezzo opa (+0,89%)
Titolo a 12,45 euro dopo ritocco offerta dal Credit Agricole
c
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
09:21
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il Credito Valtellinese si porta verso il nuovo prezzo dell’opa (+0,89% a 12,45 euro) di Credit Agricole ritoccato a 12,5 euro comprendendo un bonus di 0,30 euro qualora l’offerta raccolga più del 90% delle adesioni. Il valore rivisto se non si avverasse tale condizione è di 12,2 euro, dall’iniziale 10,5 euro, ma già alla vigilia, prima dell’annuncio del gruppo francese dell’aumento del prezzo offerto, il titolo si trovata in Borsa a 12,34 euro.

Diversi dei fondi azionisti della banca valtellinese avevano ritenuto l’offerta iniziale inadeguata.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Indennizzi, tasse, affitti, 40 miliardi per i nuovi aiuti
Primo giro tavolo in Cdm ma ok a extradeficit slitta con il Def
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
11:18
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Un doppio intervento sui cali di fatturato e sui costi fissi. E nuovo sostegno alla liquidità dopo che gli strumenti messi in campo in piena emergenza hanno garantito la sopravvivenza delle imprese nell’anno della pandemia. Il governo è pronto a varare il maxi-scostamento per la nuova tornata di aiuti anti-Covid tutta concentrata sulle attività produttive: sulla cifra, 40 miliardi proposti dal ministro dell’Economia Daniele Franco ai colleghi di governo, si registra una buona intesa ma non è escluso che all’ultimo si possa salire ancora un po’, a circa 43 miliardi.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Per il via libera, infatti bisognerà aspettare un altro Consiglio dei ministri, oggi, che sarà chiamato ad approvare anche il Documento di economia e finanza.
Proprio le ultime limature del Def, con il complesso incastro con il Recovery Plan, sarebbe uno dei motivi che ha fatto slittare l’approvazione dell’intero pacchetto che sarà presentato insieme alle Camere e votato – compresa l’autorizzazione al ricorso all’extradeficit per 2,5 punti di Pil – martedì 22 aprile. Perché il nuovo decreto per le imprese – o decreto Sostegni bis – veda la luce, però, servirà qualche giorno in più e l’orizzonte al momento è l’ultima settimana di aprile, al massimo i primi giorni di maggio.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Intanto nel Consiglio dei ministri di mercoledì c’è stato un lungo confronto su come utilizzare le risorse – che andranno anche ad alimentare il nuovo fondo complementare al Recovery, da circa 30 miliardi da qui al 2026, chiamato a finanziare i progetti esclusi dal piano. Il ministro dello Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti, come il suo predecessore Stefano Patuanelli, ora all’Agricoltura, spinge perché siano prorogati gli strumenti a sostegno della liquidità a partire dal Fondo di Garanzia delle Pmi che “ha permesso di erogare quasi 150 miliardi alle imprese con la garanzia dello Stato”. Altro nodo quello della durata dei prestiti garantiti, che si vorrebbe portare da 6 a 15 anni, oltre al prolungamento fino alla fine dell’anno anche delle moratorie sui prestiti. Sul pacchetto per la liquidità premono tutti i partiti ma serve il via libera di Bruxelles, all’interno del Temporary Framework che ha allentato le regole sugli aiuti di Stato.
La parte più consistente delle risorse dovrebbe comunque andare ai contributi a fondo perduto, visto che questa volta non c’è necessità di finanziare le misure a protezione del lavoro. Potrebbe entrare qualche misura di sostegno, anche ai contratti a termine, ma c’è una riflessione in corso visti “i tanti incentivi” alle assunzioni già in vigore per il 2021 che ancora, visto il perdurare delle chiusure anti-contagio, non hanno potuto dispiegare i loro effetti. La nuova piattaforma messa a punto da Agenzia delle Entrate con Sogei ha già consentito di inviare nei primi dieci giorni bonifici per quasi 2 miliardi a 600mila partite Iva. E la tempestività sarebbe una delle caratteristiche dell’intervento che si vorrebbe mantenere.
Erogare i contributi con gli stessi criteri, però, non consentirebbe di “mirare” i fondi laddove c’è più bisogno, per questo ancora non ci sarebbero decisioni definitive. Di sicuro si vuole arrivare a coprire anche le chiusure di marzo e aprile, confidando su maggio come mese delle riaperture. L’altra idea che si sta esplorando, ma che avrebbe tempi più lunghi, sarebbe quella di un sistema di acconto e saldo che consenta di guardare non solo al fatturato ma ai dati dei bilanci. Se lo schema venisse replicato tale e quale, senza cambiare platea o percentuali, servirebbero per i soli ristori circa 20-22 miliardi.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Ma tutta la maggioranza è concentrata a intervenire anche sui costi fissi, indirizzando parte delle risorse “alla sospensione o all’annullamento di alcune tasse. Si sta lavorando sulla Tari, sull’Imu, sulla Tosap”, ha spiegato in radio il sottosegretario al Mef Claudio Durigon, chiarendo però che al momento è tutto aperto e che per il decreto serviranno ancora un paio di settimane. La questione dei tributi locali, peraltro, è al centro dell’attività del Senato, chiamato a utilizzare i 550 milioni a disposizione per integrare il decreto Sostegni 1. Tra le misure allo studio per il nuovo provvedimento il rinnovo del credito di imposta per gli affitti, accompagnato da misure anche per i proprietari, e un nuovo intervento sugli oneri di sistema delle bollette.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano cauta (+0,2%), sale senza strappi Creval
E trascina Bps. Tra i big in luce Inwit (+2%),vendite su Tenaris
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
09:46
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Piazza Affari sale con cautela nella prima parte della seduta (+0,20%) in linea con le altre Borse europee. In testa all’indice principale svetta Inwit (+2,02%) con Amplifon (+1,39%) e Mediobanca (+0,88%) tallonate da Diasorin (+0,84%), sulla scia dell’acquisizione in Usa, e Unipol (+0,84%).

Frenano il listino invece Tenaris (-1,32%), forte alla vigilia, Tim (-0,54%), Generali (-0,32%) e Saipem (-0,3%) mentre le quotazioni del petrolio sono al palo.
Fuori dal paniere principale Creval si muove senza strappi verso il nuovo prezzo dell’opa di Credit Agricole (+0,89% a 12,45 euro) e contagia la Popolare di Sondrio (+1,08% a 2,99 euro) destinata a diventare una possibile preda se il Consiglio di Stato sancirà l’obbligo di trasformarsi in Spa entro la fine dell’anno.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: in Europa prevale la prudenza, positivi i future Usa
In attesa dati americani Londra +0,4% e Francoforte +0,33%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
10:18
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Prevale la prudenza sui listini europei, orientati comunque al rialzo con i futures su Wall Street positivi dopo la chiusura contrastata degli indici americani col Nasdaq che ha terminato in calo dopo il debutto disorientante di Coinbase. In giornata si attendono i primi dati Usa sui sussidi di disoccupazione e quelli sulla produzione industriale e le vendite al dettaglio.
Per il resto mancano spunti per gli investitori che guardano distrattamente anche alle sorti del vaccino Johnson&Johnson. Piatte le quotazioni del petrolio.
Londra (+0,42%) è la migliore seguita da Francoforte (+0,33%).
Più caute Parigi (+0,14%) e Milano (+0,13%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
L’inflazione sale a marzo allo 0,8%, prezzi +0,3% in un mese
L’Istat conferma la stima provvisoria
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
10:21
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Nel mese di marzo, si stima che l’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività (NIC), al lordo dei tabacchi, registri un aumento dello 0,3% su base mensile e dello 0,8% su base annua (da +0,6% di febbraio). Lo rileva l’Istat confermando la stima preliminare.

La lieve accelerazione dell’inflazione si deve prevalentemente all’inversione di tendenza dei prezzi dei beni energetici non regolamentati (che passano da -3,6% a +1,7%) e, in misura minore, all’accelerazione di quelli dei servizi relativi ai trasporti (da +1,0% a +2,2%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Confindustria: Comin Partners entra in Assoconsult
Parte un nuovo progetto di advocacy della consulenza
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
11:07
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Comin & Partners è la prima società di consulenza per la comunicazione e le relazioni istituzionali a unirsi ad Assoconsult, l’associazione di Confindustria che riunisce le società di consulenza di management. Il presidente di Assoconsult, Marco Valerio Morelli ha “annunciato anche l’iniziativa di un progetto di ‘Advocacy della Consulenza’ che sarà coordinato da Gianluca Comin, con il compito di studiare e progettare attività e campagne di advocacy e valorizzazione di un settore sempre più importante per la Pubblica Amministrazione e le aziende in questo momento di sfida e rilancio economico per il Paese”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“Siamo orgogliosi di aderire ad Assoconsult ed al sistema Confindustria, che riteniamo fondamentale per rappresentare un settore importante come quello della consulenza. È un comparto che giocherà un ruolo decisivo a supporto della ripartenza del sistema economico e industriale e per affiancare il settore pubblico nell’implementazione del Next Generation Plan. In questo contesto la comunicazione integrata e le relazioni istituzionali sono sempre più parte integrante delle strategie manageriali”, commenta Gianluca Comin, presidente e fondatore di Comin & Partners che guida con Elena Di Giovanni, Gianluca Giansante, Lelio Alfonso e Federico Fabretti.
“L’ingresso di una società come Comin & Partners è da una parte fonte di grande soddisfazione per l’attrattività e riconoscibilità che Assoconsult ha acquisito in questi anni, dall’altra la dimostrazione che le relazioni esterne sono ormai parte integrante del lavoro che svolgiamo tutti i giorni come consulenti di management” dice Marco Valerio Morelli: “Il progetto di advocacy per il settore che abbiamo pensato e che sarà coordinato da Gianluca Comin darà un contributo fondamentale al posizionamento e alla promozione del settore nel dibattito pubblico”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Bankitalia: debito ancora record, a febbraio 2.643 miliardi
Aumento dovuto a incremento disponibilità liquide del Tesoro
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
10:43
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Nel mese di febbraio il debito pubblico italiano è salito ancora, toccando l’ennesimo record. L’aumento segnalato da Bankitalia è di 36,9 miliardi rispetto al mese precedente, tale da portare il debito complessivo delle amministrazioni pubbliche a 2.643,8 miliardi. L’aumento è dovuto principalmente all’incremento delle disponibilità liquide del Tesoro (27,8 miliardi, a 102,9).
Vi ha inoltre contribuito il fabbisogno (9,2 miliardi), mentre l’effetto di scarti e premi all’emissione e al rimborso, della rivalutazione dei titoli indicizzati all’inflazione e della variazione dei tassi di cambio ha ridotto il debito per 0,2 miliardi.
-A febbraio le entrate tributarie contabilizzate nel bilancio dello Stato sono state pari a 29,2 miliardi, in calo del 7,6 per cento (2,4 miliardi) rispetto allo stesso mese del 2020. Lo rende noto Banca d’Italia nella pubblicazione sulla Finanza pubblica. Nel primo bimestre dell’anno, viene specificato, le entrate tributarie sono state pari a 65,8 miliardi, in calo del 2,5 per cento (1,7 miliardi) rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Boom pagamenti con riconoscimento facciale, nel 2025 +120%
Li useranno 1,4 mld persone nel mondo
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
14:24
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Nel 2025 le persone che useranno il riconoscimento facciale per autorizzare i pagamenti saranno oltre 1,4 miliardi nel mondo, contro i 671 milioni attuali. Un incremento pari al 120%.
Lo afferma una ricerca di Juniper Research, che ha stimato in circa 3 mila miliardi di dollari il controvalore futuro di questo tipo di pagamenti.
Oltre al riconoscimento facciale, scrivono gli esperti, sono in crescita i sensori che rilevano le impronte digitali e il riconoscimento vocale, sempre per l’autorizzazione dei pagamenti. “Il riconoscimento basato su hardware specifici è in crescita, anche se la possibilità di ottenere lo stesso risultato con dei software ne limita l’adozione – spiega Susan Morrow, uno degli autori della ricerca -. Con la crescita del bisogno di metodi sicuri per l’autenticazione i produttori di smartphone di passare a sistemi più robusti per tenere il passo con le tattiche dei truffatori”.
Fra le varie piattaforme utilizzabili, spiegano gli esperti, sta guadagnando popolarità anche il riconoscimento vocale, che nel 2020 contava 111 milioni di utilizzatori, mentre nel 2025 dovrebbero arrivare a 704 milioni.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Esordio col botto per Coinbase, vale 100 miliardi
Powell, criptovalute veicoli di speculazione. Gensler alla Sec
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
11:11
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Coinbase è sbarcata ufficialmente a Wall Street in quello che è un momento storico per le criptovalute. La piattaforma di scambio, la maggiore fra le americane, apre a 381 dollari per azione per una valutazione di quasi 100 miliardi di dollari, maggiore di quella di Intercontinental Exchange, il colosso a cui fa capo il New York Stock Exchange.
La quotazione, tramite direct listing, rende subito il co-fondatore e amministratore delegato di Coinbase, il 38enne Brian Armstrong, un multimiliardario: la sua quota nella società vale infatti 20 miliardi di dollari.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Ma a guadagnare sono molti investitori, soprattutto quelli che fra i primi hanno scommesso sulla società nata dieci anni fa. Una corsa che, secondo alcuni analisti, è destinata a continuare fino a raggiungere i 600 dollari per azione.
L’esordio col botto di Coinbase però non spazza via la reticenza verso il settore delle criptovalute. A darle voce è il presidente della Fed, Jerome Powell, che le definisce un “veicolo di speculazione”. Con Powell ci sono le autorità americane e di tutto il mondo. Ma il settore, che da anni combatte contro le cassandre, intravede una rivoluzione all’orizzonte che si chiama Gary Gensler. Confermato dal Senato alla presidenza della Sec, Gensler ha finora insegnato al MIT corsi sulla tecnologia blockchain e sulle valute digitali, ed è quindi considerato come l’uomo che può fare la differenza e ‘promuovere’ in via definita le cripto nell’olimpo della finanza.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Industria: Ucimu, ripartono ordini nel 2021, +158% interni
Nel primo trimestre +48,6% ordinativi, +30,5% dall’estero
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
11:10
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Nel primo trimestre del 2021 torna a crescere la raccolta ordini di macchine utensili da parte dei costruttori italiani. Secondo l’indice Ucimu, il trimestre si chiude con un incremento del 48,6% rispetto allo stesso periodo del 2020.
In valore assoluto l’indice si è attestato a 169 (base 100 nel 2015). Il risultato complessivo è stato determinato principalmente “dall’ottima performance dei costruttori sul mercato domestico”, spiega l’associazione. Sul fronte interno, infatti, gli ordinativi segnano una forte crescita del 157,9%, mentre, gli ordini esteri crescono del 30,5% rispetto al periodo gennaio-marzo 2020. “Il mercato interno, che già a fine 2020 avevamo percepito avesse ripreso a macinare ordini, sta rispondendo bene – commenta la presidente di Ucimu-Sistemi per produrre, Barbara Colombo – sostenuto in questo anche dalle misure di incentivo agli investimenti in nuove tecnologie di produzione previsti dal Piano Transizione 4.0”. Quanto ai mercati esteri, ci sono segnali “positivi”, ma “la ripresa presenta velocità differenti: Cina e Stati Uniti hanno un’attività decisamente vivace, mentre i paesi di Area euro hanno ingranato soltanto ora”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Confcommercio: economia migliora, ma situazione ancora grave
Difficile raggiungere quest’anno una crescita superiore al 4%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
12:44
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“A tredici mesi dall’inizio della crisi sanitaria le condizioni economiche dell’Italia permangono gravi, ma in progressivo miglioramento. Le difficoltà nel contenere l’epidemia, problema non solo italiano, continuano a procrastinare l’avvio di una fase di controllata e ragionevole ripresa”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Lo afferma Confcommercio nella congiuntura di aprile in cui si sottolinea che l’indicatore dei consumi ICC segnala a marzo il ritorno, dopo più di un anno, in territorio positivo con una crescita del 20,6% nel confronto annuo che, comunque, “appare largamente insufficiente a compensare le perdite dei consumi patite un anno fa”.
“In altre parole, – sottolinea l’associazione – il livello della spesa reale a marzo 2021 è ancora inferiore a quello di marzo 2019 del 19%. L’apparente recupero ha, inoltre, interessato quasi esclusivamente i beni, mentre per i servizi la situazione si configura sostanzialmente come il raggiungimento di una soglia minima oltre la quale è praticamente impossibile scendere”.
Per il Pil, Confcommercio prevede ad aprile un aumento molto contenuto dello 0,2% su marzo. Su base annua, la variazione è del +22,1%. “Nonostante questa confortante valutazione, il rischio di non raggiungere una crescita superiore al 4% nell’intero 2021 si fa più concreta”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Inps: bonus baby sitter per figlio in Dad o quarantena
Fino a 100 euro alla settimana
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
11:36
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
I lavoratori con figli di meno di 14 anni in Dad o quarantena possono chiedere il bonus baby sitter a meno che non siano già in congedo Covid o in smart working. Lo chiarisce l’Inps con una circolare pubblicata sulla misura prevista dal decreto di marzo contro la diffusione del contagio da Covid 19.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Gli eventi di sospensione didattica o di quarantena del figlio devono verificarsi tra il 1 gennaio e il 30 giugno 2021.
Il bonus non è compatibile negli stessi giorni con il lavoro agile, con il congedo Covid o con la sospensione dal lavoro ad esempio per cassa integrazione anche dell’altro genitore, Questo a meno che la persona non sia genitore anche di altri figli con meno di 14 anni avuti da altri soggetti che non hanno chiesto il bonus o il congedo previsto dal decreto. Si può invece chiedere il bonus baby sitter se si è in ferie o in congedo maternità.
Possono chiedere il bonus gli iscritti in via esclusiva alla Gestione separata, i lavoratori autonomi iscritti alle gestioni speciali dell’Inps; i lavoratori autonomi iscritti alle casse professionali autonome non gestite dall’Inps; il personale del comparto sicurezza, difesa e soccorso pubblico; i lavoratori dipendenti del settore sanitario, pubblico e privato accreditato purché siano medici; infermieri; tecnici di laboratorio biomedico; tecnici di radiologia medica; operatori sociosanitari. Possono chiederlo anche i medici di base e i pediatri di libera scelta che operano in convenzione con le ASL, gli ostetrici, i soccorritori, gli autisti, i medici e il personale sanitario addetto al servizio emergenza/urgenza 118, purché anch’essi operanti in regime di convenzione con le Asl.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Mediaset: nessuna apertura dell’ultima ora su Vivendi
Pur senza preclusione a soluzioni positive per tutti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
13:15
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Mediaset ribadisce che “considerato il contenzioso pendente non c’è alcuna apertura dell’ultima ora” su Vivendi.
“Non esiste invece, come sempre ribadito, alcuna preclusione a soluzioni positive negli interessi di tutti gli azionisti.” Lo precisa in una nota il gruppo del Biscione alla luce delle chiave di lettura data da un quotidiano sulla causa in atto con Vivendi all’indomani delle parole del cfo di Mediaset Marco Giordani in una video intervista.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Consob dà il via libera all’acquisizione di Borsa Italiana
“Euronext non mette a repentaglio la gestione del mercato”
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
13:52
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Consob ha dato il via libera all’acquisizione di Borsa Italiana da parte di Euronext.
L’indiscrezione di stampa trova conferma in ambienti dela Commissione, che ha espresso il proprio parere positivo con una lettera inviata a Euronext.

Secondo l’autorità di vigilanza sui mercati la società che già gestisce le borse di Parigi, Amsterdam e altri listini europei non mette a repentaglio la gestione sana e prudente del mercato italiano. Era questo l’aspetto sul quale spettava alla Consob esprimersi.
In un documento pubblicato sul sito del Mef, la presidenza del Consiglio precisano intanto che “Borsa Italiana è destinata a diventare partner di peso nella strategia di creazione di un campione europeo nel mercato dei capitali”. “La presenza italiana – si legge – viene assicurata e valorizzata come presidio di un asset strategico per la crescita delle imprese italiane e per il continuo miglioramento delle infrastrutture di accesso ai mercati dei capitali per tutti gli emittenti italiani e gli investitori internazionali. Il nuovo assetto prevede una presenza italiana rinforzata in un contesto federato europeo”.
Ieri alla Camera la maggioranza si è spaccata per la prima volta su una mozione di FdI e FI proprio sull’italianità di Borsa.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Recovery: Giovannini, per infrastrutture circa 50 mld
Investimento senza precedenti in favore del Sud
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
12:55
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“Il piano nazionale di ripresa e resilienza deve privilegiare interventi, anche infrastrutturali, che incorporino la componente ambientale”. I fondi per il ministero delle infrastrutture “sono circa 50 miliardi” e le scelte sono chiare: “potenziamento del trasporto su ferro, ammodernamento delle flotte del trasporto pubblico locale in senso ecologico, investimento sui porti, digitalizzazione per la sicurezza di strade e autostrade”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Lo ha detto il ministero delle Infrastrutture e mobilità sostenibili, Enrico Giovannini, intervenendo a un webinar di Pwc Italia, sottolineando che “il piano ha un investimento senza precedenti in favore del Sud per chiudere il gap infrastrutturale”. Il Pnrr però “non è l’ultima scialuppa perché accanto a questo ci sono i fondi europei per i prossimi sette anni e poi i fondi nazionali. Quindi vanno visti in un’ottica di sistema”, aggiunge Giovannini, spiegando che “gran parte degli interventi saranno sull’alta velocità, in particolare sulla Salerno Reggio Calabria”. Ci sono poi “7 mld per il rinnovo delle fotte aziendali del tpl, un forte investimento nei porti, così come sulle ferrovie regionali, e anche investimenti per la mobilità dolce”. Interpellato sulla governance del piano, Giovannini risponde che è “in fase di rifinitura”. “Entro due settimane presenteremo a Bruxelles il piano italiano. I soggetti attuatori delle misure, ovvero coloro i quali dovranno spendere, dovranno essere monitorati non solo sul piano finanziario ma anche nella realizzazione, altrimenti i fondi europei non arriveranno. Noi ci siamo dotati di un sistema di monitoraggio molto forte”.

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Borsa: Milano piatta, in coda a Europa, attesa per Usa
In arrivo altre trimestrali banche e dati macro. Brilla Abb
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
13:34
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Sono in leggero rialzo le Borse europee con Milano in coda (indice Ftse Mib invariato) sulla scia dei futures Usa che segnalano una apertura positiva dei listini americani dopo la pausa dai massimi storici fatta mercoledì quando lo strano debutto sul Nasdaq della criptovaluta Coinbase ha oscurato i guadagni della banche che hanno aperto la stagione delle trimestrali. Oggi è il turno di Blackrock, Citigroup e Bank of America e sono attesi anche i dati americani su sussidi di disoccupazione, produzione industriale e vendite al dettaglio.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Tra i titoli europei si mette in luce a Zurigo Abb (+3%), che ha rivisto al rialzo la stime sui ricavi, e quelli del settore minerario, che sostengono sopratutto Londra (+0,32%), aiutati dal buon andamnto delle materie prime mentre il petrolio si assesta all’indomani di un forte passo in avanti delle quotazioni.
Milano segue a distanza Francoforte e Parigi (entrambe +0,29%) frenata dal vendite che a metà seduta colpiscono Nexi (-1,23%), Tenaris (-0,96%) e Fineco (+0,94%). Brilla invece Amplifon (+2,46%) con Bper (+1,78%) e Ferrari (+1,12%). Trascurata Unicredit nel giorno dell’assemblea (+0,11%) e si è appiattiva Creval, invariata a 12,34 euro dopo che Credit Agricole ha ritoccato il prezzo d’opa mentre resta ben acquistata l’altra banca valtellinese, la Popolare di Sondrio (+1,2%). Lo spread Btp -Bund oscilla intanto intorno a 103 punti base.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Tirrenia: Procura Milano chiede il fallimento di Cin
Attesa per la decisione dei giudici
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
13:54
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Procura di Milano ha depositato al Tribunale istanza di fallimento nei confronti di Cin, la Compagnia italiana di navigazione del gruppo Onorato. La richiesta è stata avanzata dal pm Roberto Fontana nell’udienza fissata sulla base dell’articolo 162 che regola la “inammissibilità della proposta” del piano di ristrutturazione che Cin aveva annunciato di voler presentare.
Il pm non si è opposto a un rinvio, in tempi contenuti, dell’udienza in merito alla richiesta di fallimento. I giudici stanno ora decidendo se rinviare o meno.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Inps: istruzioni Reddito emergenza, fino a 840 euro
Per famiglia 5 persone con un disabile. Domande entro 30 aprile
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
10:59
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Arrivano le istruzioni dettagliate dell’Inps sulla richiesta del Reddito di emergenza: l’Istituto ha pubblicato la circolare sulla misura prevista dal decreto Sostegni che prevede il riconoscimento di tre mensilità (marzo, aprile e maggio) per le famiglie in condizioni di difficoltà a causa dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, in possesso dei requisiti di residenza, economici, patrimoniali e reddituali previsti dalla legge. Le domande potevano essere presentate dal 7 aprile e potranno essere inviate solo per via telematica fino al 30 aprile.
La misura è pari a 400 euro per ogni mensilità prevista nel caso di unico componente, importo aumentato secondo una scala di equivalenza di 0,4 per ogni componente maggiorenne e di 0,2 per ogni minore fino a un massimo di 2 (800 euro) a meno che non ci siano disabili.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
In quel caso la scala di equivalenza arriva a 2,1 con 840 euro, Il decreto Sostegni ha individuato a una nuova categoria di beneficiari rispetto a quelli previsti dai decreti precedenti (Rilancio e Agosto), ossia coloro che hanno terminato tra il 1° luglio 2020 e il 28 febbraio 2021 di percepire la Naspi e la Discoll e sono in possesso dei requisiti previsti dalla legge. In questa ipotesi, il destinatario del Rem non è più il nucleo familiare nel suo complesso, ma il singolo beneficiario.
Nel caso in cui nel nucleo familiare siano presenti uno o più soggetti che hanno terminato di percepire la Naspi o la Discoll tra il 1° luglio 2020 e il 28 febbraio 2021 la domanda deve essere presentata da uno dei medesimi soggetti.
Per ottenere il Rem la famiglia deve avere un valore del reddito familiare, nel mese di febbraio 2021, inferiore alla soglia corrispondente all’ammontare del beneficio. In caso di canone di locazione dichiarato in DSU (Dichiarazione sostitutiva unica), tale soglia è incrementata di un dodicesimo dell’ammontare annuo del canone stesso.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Alitalia: ‘Ita solo se proficua oppure altra soluzione’
Il ministro dello sviluppo economico Giorgetti: ‘Dovremo immaginare qualche altra soluzione, innanzitutto di emergenza’
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
11:24
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“La nuova compagnia” di Alitalia, cioè Ita, “nascerà se avrà la possibilità di operare in modo proficuo, altrimenti, lo ribadisco, secondo me dovremo immaginare qualche altra soluzione, innanzitutto di emergenza”, ha detto il ministro dello sviluppo economico Giancarlo Giorgetti rispondendo in audizione alla Camera, puntualizzando che la “competenza del Mise è solo sull’amministrazione straordinaria, mentre è il Mef che si occupa del nuovo vettore”.
“Le trattative sono in corso, sono in corso anche in queste ore e in questi giorni. L’obiettivo, per quanto riguarda il Governo, è provare a individuare un nuovo vettore di proprietà statale che sappia giocare da un lato ruolo di soddisfacimento degli interessi nazionali per il trasporto aereo, ma anche che abbia un equilibrio economico aziendale già molto difficile in condizioni normali, figuriamoci in questo momento, con le previsioni” di ripresa del traffico “alquanto aleatorie”, ha detto Giorgetti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Inoltre, ha evidenziato il ministro, i “viaggi business probabilmente potrebbero essere impattati dalle nuove modalità di meeting, probabilmente ci sarà un effetto spiazzamento”.
Sul “diverso trattamento riservato dall’Europa nei confronti di Alitalia”, c’è un aspetto formale, cioè “noi partiamo da una condizione giuridica e giuridicamente purtroppo diversa da altri paesi, Alitalia è in amministrazione straordinaria, mentre altri non lo sono – ha spiegato Giorgetti -; inoltre altri vettori sono partecipati dallo Stato”. E poi “c’è un aspetto sostanziale, in cui a noi vengono puntualmente e rigorosamente verificati anche l’entità dei ristori legati all’impatto della pandemia sul trasporto aereo, mentre per altre compagnie sono concesse le possibilità di finanziamento”. “Proprio ieri ci sono state due sentenze del tribunale Ue, su Finnair e Sas, che hanno ribadito la legittimità alle compagnie in bonis di questi tipi di aiuto. Paradossalmente se Alitalia fosse stata in bonis avrebbe potuto ricevere miliardi e miliardi”, ha aggiunto.
“L’Europa ha cambiato rotta sul modo di affrontare nell’insieme la crisi, dovrebbe fare lo stesso sui singoli dossier – ha detto il ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, Andrea Orlando, a Rainews, parlando anche del dossier Alitalia -. E’ vero che c’è un tema di regole, ma queste regole si stanno applicando nel pieno di una pandemia quando il mercato del volo è sostanzialmente fermo e tutte le compagnie sono a terra. Gestire in modo burocratico questa partita, senza tener conto di tali condizioni, credo sia un errore”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
All’asta bacchetta di Rossini con base 1.500 euro
Donata dal Comune di Passy
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
ANCONA
14 aprile 2021
14:50
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Una bacchetta da direttore d’orchestra in ebano, madreperla e avorio con placche d’argento, appartenuta a Gioachino Rossini e donatagli dal Comune di Passy, dove il compositore aveva una villa e dove morì nel 1868, sarà messa all’asta online dalla Gonnelli Casa d’Aste di Firenze. Tra i lotti all’incanto dal 19 al 21 aprile, anche libri antichi, opere grafiche, autografi, fotografie, documenti musicali e un altro cimelio rossiniano: un biglietto d’invito autografo del musicista per le prove della sua Petite Messe Solennelle.
La “baguette de chef d’orchestre”, anteriore al 1868, avrà una base d’asta di 1.500 euro.

Sport tutte le notizie Tutte le discipline sportive approfondite dettagliate monitorate affidabili e sempre aggiornate! SEGUILE!
Aggiornamenti, Notizie, Sport, Ultim'ora

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 19 minuti

SPORT TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

SPORT TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 03:34 DI MERCOLEDÌ 14 APRILE 2021

ALLE 12:34 DI GIOVEDÌ 15 APRILE 2021

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Nba: Brooklyn appaia i Sixers in testa a est
A ovest vincono tutte le grandi, Utah sempre al comando
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
03:34
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
I Nets sono di nuovo in testa nella Eastern Conference, appaiati ai Sixers di Philadelphia. Nel recupero giocato stanotte in Nba della gara contro Minnesota, rinviata ieri per motivi di ordine pubblico in seguito agli incidenti dopo che un ragazzo è stato ucciso dalla polizia, la formazione di Brooklyn ha infatti vinto per 127-97.

Nel turno di questa notte erano in calendario altre sei sfide. A ovest tutte le prime della classe hanno vinto. Anzitutto la capolista Utah Jazz che ha piegato Oklahoma per 106-96. Poi la seconda, Phoenix, che ha superato Miami Heat per 106-86.
Vittoria anche per i Clippers, terzi in classifica, sul campo di Indiana per 126-115. Serata buona anche per i Lakers, attualmente al quinto posto, che hanno battuto gli Hornets per 101-93. Non c’era in campo Lebron James a fare la differenza, ma Paul George ha segnato 36 punti. Successo anche per gli Hawks in trasferta sui Raptors per 108-103. Infine successo di misura per 116-115 di Boston su Portland.   BASKET NBA IN TEMPO REALE: RISULTATI, CLASSIFICHE ED APPROFONDIMENTI

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Golf: Da Paratore a Bertasio, Austrian Open con 6 azzurri
Eurotour in scena ad Atzenbrugg. C’è anche il tedesco Kaymer
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
12:19
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ad Atzenbrugg, vicino a Vienna, da domani a domenica (15-18 aprile) va in scena l’Austrian Golf Open, torneo dell’European Tour che, nel luglio 2020, dopo quattro mesi di stop per covid segnò, con un evento in combinata, la ripartenza dei più importanti circuiti continentali del green maschile (Eurotour e Challenge Tour).
Sul percorso del Diamond CC saranno sei gli azzurri in gara.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Da Nino Bertasio (il più continuo fin qui e reduce da tre Top 20) a Renato Paratore, da Edoardo Molinari a Lorenzo Gagli, da Lorenzo Scalise ad Aron Zemmer. Questi gli italiani in campo in Austria.
Tra i big nel field ecco il tedesco Martin Kaymer, ex numero 1 al mondo (nel 2011) a secco di successi dal 2014 (Us Open). Tra i favoriti al titolo anche il sudafricano Justin Harding e l’americano Kurt Kitayama. In un evento che metterà in palio un montepremi di 1.000.000 di euro e che si giocherà nelle date in cui si sarebbe dovuto disputare il Tenerife Open (posticipato invece di due settimane e in programma ora dal 29 aprile al 2 maggio, prima di due tappe consecutive a Tenerife, l’altra, il Tenerife Championship si giocherà dal 6 al 9 maggio), che ha preso invece il posto del Portugal Masters, rinviato per Covid.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Libri: l’Almanacco del ciclismo compie 30 anni
Pubblicazione imperdibile per appassionati e addetti ai lavori
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
12:21
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
L’Almanacco del ciclismo quest’anno compie 30 anni. Il volume rappresenta un punto di riferimento per tutti gli addetti ai lavori, per gli appassionati e per i dirigenti.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Considerato un’autentica ‘Bibbia dei pedale’, per la completezza dei contenuti e le statistiche, la pubblicazione quest’anno propone un’edizione speciale. Firmato per il 17/o anno da Cassani, in accoppiata per il secondo anno con il giornalista Beppe Conti, l’Almanacco si avvale del coordinamento di Roberto Ronchi e della collaborazione di Danilo Viganò, esperto delle categorie ciclistiche minori, ma anche di Gian Luca Giardini – commentatore di bike Channel – e Bruno Sueri, memoria del ciclismo.
Nell’edizione 2021 si trovano, fra le altre cose, gli albi d’oro completi di tutte le corse su strada, in linea, a tappe di ciclocross e pista; una sezione dedicata alle Olimpiadi, ai professionisti come agli allievi. Tutte le schede, anno per anno e tappa per tappa, di Giro, Tour e Vuelta, con statistiche e curiosità. Una sezione è dedicata ai record, alle classifiche nazionali e internazionali, ma anche ai trofei. Nelle ‘pagine azzurre’, dedicate ai risultati di tutte le rappresentative nazionali, si possono anche consultare le pagine della memoria, attraverso le quali si rievocano fatti del passato e statistiche.
Emerge il dettaglio dei risultati della tormentata stagione 2020, caratterizzata dallo spostamento di tutte le gare per pandemia, delle corse su strada, in linea e a tappe, sia italiane che estere, dai prof agli Allievi, di ciclocross e mountain-bike, delle gare su pista. L’Almanacco contiene, inoltre, oltre 3 mila schede con la carriera di tutti i protagonisti (World tour e Professional, schede biografiche con vittorie dei Continental) dilettanti e donne, oltre all’elenco dei neoprofessionisti, i trasferimenti. La pubblicazione di 560 pagina, edita da Gianni Marchesini, viene venduta al costo di 38 euro.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Golf: RBC Heritage al via, Johnson cerca il riscatto
Dopo Masters nel South Carolina pure 5 tra migliori 10 al mondo
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
12:31
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Dopo aver deluso nel The Masters, vinto dal giapponese Hideki Matsuyama, alcuni big del golf mondiale cercano il riscatto all’RBC Heritage, torneo del PGA Tour in programma da domani a domenica (15-18 aprile) ad Hilton Head (South Carolina, Stati Uniti). Nel field ci saranno cinque tra i migliori dieci giocatori del world ranking, a partire dal numero 1 Dustin Johnson, reduce dalla debacle (è uscito al taglio dopo aver vinto il torneo nel 2020 col record di punteggio) al Masters Tournament.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Con lui nel field anche Collin Morikawa (quarto), Tyrrel Hatton (ottavo), Webb Simpson, nono e campione in carica, e Patrick Cantlay (decimo).
Nel 2020 Simpson s’aggiudicò il secondo torneo post ripartenza – dopo lo stop per l’emergenza sanitaria – del massimo circuito statunitense maschile con il miglior score complessivo mai realizzato nel torneo (262, -22 colpi).
Sono 92 i giocatori in campo con almeno un successo in carriera sul PGA Tour per un totale di 317 vittorie. Nel field sono 12 i past winner. Riflettori puntati addosso anche sull’americano Will Zalatoris, secondo al debutto nel The Masters. E poi sugli inglesi Matthew Fitzpatrick, Tommy Fleetwood e Lee Westwood, sullo spagnolo Sergio Garcia e sullo statunitense Daniel Berger.
Il montepremi è di 7.100.000 dollari.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Basket e volley “Dal calcio il segnale, ora aprite anche per noi”
Appello di Petrucci e Manfredi dopo l’ok alla presenza del pubblico allo stadio per gli Europei di calcio. Malagò:ora Governo dia segnale a tutto lo sport
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
14:34
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Aprite al pubblico anche per basket e pallavolo: è l’appello congiunto di Gianni Petrucci e Giuseppe Manfredi, rispettivamente presidenti della federpallacanestro e della federvolley, dopo l’ok del Governo a una percentuale di pubblico all’Olimpico per gli Europei di calcio. I due presidenti ritengono la scelta “un segnale di speranza per l’intero movimento sportivo, ma allo stesso tempo chiedono con altrettanta serenità ma chiarezza, analogo provvedimento per le due discipline che rappresentano tra gli sport di squadra le più importanti realtà dopo il calcio”.

“Esprimo totale supporto ai presidenti delle Fip e Fipav, Petrucci e Manfredi, condividendo in pieno la loro richiesta di considerare la presenza del pubblico anche per le partite legate a queste due discipline”: lo dice il presidente del Coni, Giovanni Malagò.
“Sono sicuro -aggiunge- che il Governo, dopo la significativa apertura relativa agli Europei di calcio, considererà l’istanza con l’apprezzata sensibilità che ha dimostrato in queste ore, con la speranza che possa regalare un ulteriore segnale di speranza a tutto il movimento sportivo per concretizzare la tanto attesa e auspicata ripartenza”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ciclismo: Nibali cade in allenamento e finisce in ospedale
Problemi al polso durante un allenamento a Lugano per lo’Squalo’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
13:13
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Vincenzo Nibali è caduto questa mattina durante un allenamento, rimediando un infortunio al polso destro. Il siciliano è stato trasportato nell’ospedale di Lugano (Svizzera),m dove risiede, per essere sottoposto ad accertamenti.
La Trek, la squadra dello ‘Squalo’, con un tweet sul proprio account ufficiale, riferisce che “purtroppo @vincenzonibali è caduto questa mattina durante l’allenamento e ha accusato un problema al polso destro. Sono in corso, presso l’ospedale di Lugano, i controlli radiografici per comprendere l’entità del problema” Nibali è appena rientrato da un lungo ritiro sul Monte Teide, prima di rituffarsi negli impegni stagionali, primi fra tutti il Tour of the Alps e la Liegi-Bastogne-Liegi.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Montecarlo: Thompson ko, Fognini agli ottavi
Il campione ligure ha vinto per 6-3 6-3. Caruso eliminato
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
14:26
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Fabio Fognini si è qualificato per gli ottavi di finale del torneo di Montecarlo. Il campione ligure, n.
18 della classifica mondiale, infatti ha battuto con un doppio 6-3 6-3 l’australiano Jordan Thompson, numero 63 del ranking.
Prossimo avversario di Fognini sarà il vincente del match tra il serbo Filip Krajinovic (37) e l’argentino Juan Ignacio Londero (94) ripescato in tabellone dopo il ritiro del russo Daniil Medvedev, numero due del seeding, risultato positivo al Covid-19.
E’ stato invece eliminato Salvatore Caruso battuto dal russo Andrey Rublev per 6-3 6-2.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tokyo: Technogym è fornitore ufficiale dei Giochi olimpici
Allestirà 25 centri di allenamento con oltre 1.500 attrezzature
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
14:03
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
A 100 giorni dal via, anche Technogym si prepara alle sue Olimpiadi. I Giochi di Tokyo hanno scelto ancora Technogym come fornitore ufficiale di soluzioni per l’allenamento e tecnologie digitali per la preparazione atletica dei partecipanti.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Per Technogym, riconosciuta internazionalmente come brand di riferimento per qualità e innovazione nell’ambito del fitness, dello sport e della riabilitazione, si tratta dell’8/a partecipazione ai Giochi.
A Tokyo Technogym allestirà 25 centri di allenamento: i principali sono il Villaggio Olimpico e Paralimpico. Oltre 1.500 le attrezzature disponibili per i 15.000 atleti di oltre 200 Paesi e impegnati in 33 discipline. Technogym metterà a disposizione un team di trainer per gestire i centri di preparazione atletica e offrire tutti i servizi correlati (layout delle palestre, installazione ed assistenza tecnica). Il principale centro di allenamento per gli atleti sarà all’interno del Villaggio Olimpico e offrirà diverse soluzioni, possibili grazie alle attrezzature di Technogym. A disposizione ci saranno ad esempio le attrezzature della Skill Line, la linea di prodotti disegnata specificamente per lo sport performance training. La linea include Skillrun (il tapis roulant), Skillrow (vogatore professionale), Skillmill (per allenare contemporaneamente velocità e forza) e Skillbike (indoor bike con un vero cambio). Pure è invece la postazione plate loaded per l’allenamento della forza, concepita integrando insieme sicurezza e performance; e Kinesis permette di eseguire oltre 200 esercizi per la forza, la flessibilità e l’equilibrio grazie alla tecnologia brevettata che offre resistenza al movimento a 360°. Anche Rafa Nadal ha scelto Technogym per la sua preparazione atletica in vista dei Giochi di Tokyo.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Per Sinner Djokovic ancora lontano, ‘ma lui è il futuro’
A Montecarlo l’azzurro cede in 2 set al n.1 al mondo
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
19:37
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Buona la prima, anche se si è chiusa con una sconfitta. Al torneo di Montecarlo Jannik Sinner ha perso la sua prima sfida in carriera contro sua maestà Novak Djokovic.

SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Eliminati anche Salvatore Caruso e Marco Cecchinato, unico azzurro ancora in gara è rimasto Fabio Fognini. Semaforo rosso anche per Lorenzo Sonego. Nel match che ha chiuso il programma sul Campo Ranieri III il 25enne torinese, n.28 ATP è stato battuto dal tedesco Alexander “Sascha” Zverev (n.6 ATP e quinta testa di serie), per 6-3 6-3, in un’ora e 38 minuti di partita.
Ma oggi a Montecarlo è stata soprattutto la giornata di Sinner. Reduce dalla finale di Miami, primo Master 1000 della stagione, per lui il 2021 è cominciato sotto grandi auspici. Ottimo stato di forma, prime vittorie importanti, ora il match con il numero uno del mondo. Partita che vale il passaggio agli ottavi, ma soprattutto carica di valore simbolico, perchè per la prima volta sono di fronte il numero 1 assoluto della racchetta e il giovane azzurro, per il quale molti pronosticano proprio un futuro al top. Una gara per capire quanto il 19enne dovrà ancora aspettare per salire in cattedra, e quanto è distante dal 34enne tuttora regnante sulla scena del tennis mondiale.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Djokovic ha dominato e vinto, ma ha fatto bei complimenti al rivale, usando parole impegnative: “è un giocatore completo, colpisce bene su tutte le superfici. E’ il futuro del nostro sport”.
Ma quel futuro deve ancora aspettare, il serbo ha infatti portato a casa un netto 6-4 6-2, tuttavia il ragazzo altoatesino ha fatto bella figura e confermato le sue doti. Ha cercato con personalità di dettare il gioco, di andare all’attacco e sorprendere l’esperto Djokovic, ma questi non si è fatto dare la linea. Il serbo anzi ha costretto il 19enne azzurro a scoprire larghe fasce di campo, per poi piazzare i suoi colpi senza scampo. Nel primo set c’è stata un po’ di storia, Sinner addirittura ha illuso e fatto sognare i suoi tifosi, ha strappato quasi subito il servizio all’avversario, gli ha messo paura con un paio di colpi micidiali. Ma è stata una fiammata, il tempo per Djokovic di riscaldare i muscoli e poi fare sul serio, dimostrando chi comanda in campo. E’ stata sufficiente un’ora e mezza di gioco per chiudere la pratica. Il serbo non giocava una partita dalla finale degli Australian Open, vinta a Melbourne il 21 febbraio scorso, ma in campo è stato agile e scattante come sempre. Quanto a Sinner la gara di oggi ha mostrato che il talento senza esperienza non basta, e che soprattutto dovrà gestire la pressione mediatica, a cui è sottoposto suo malgrado e che potrebbe giocargli qualche scherzo.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
In mattinata Fognini ha guadagnato gli ottavi di finale, battendo con un doppio 6-3 6-3 l’australiano Thompson. Eliminato Caruso, sconfitto dal russo Andrey Rublev per 6-3 6-2. Fuori anche Cecchinato, piegato per 6-4 6-0 dal belga David Goffin.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ciclismo: anche Pinot sarà al via del Tour of The Alps
Il corridore francese si aggiudicò la corsa a tappe nel 2018
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
14:54
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Thibaut Pinot sarà al via del prossimo Tour of The Alps di ciclismo, a quattro anni dalla prima partecipazione e a tre dal primo successo. Il 30enne corridore francese tornerà al Tour of the Alps, in programma dal 19 al 23 aprile, con l’obiettivo di ritrovare certezze in vista del Giro d’Italia, dopo un complicato inizio di stagione.
“E’ sempre bello tornare a una gara che sei già riuscito a vincere, riporta alla mente bei ricordi – ha detto Pinot -. Le tappe al Tour of the Alps sono spesso brevi, montuose, esplosive: percorsi impegnativi che si sposano perfettamente col mio temperamento. È una corsa a tappe che mi piace tanto, da sempre centrale nel mio calendario, perché arriva in un momento cruciale della preparazione al Giro d’Italia. È ovvio che fare bene al Tour of The Alps ti permette di arrivare al Giro con ottime credenziali”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tennis: i complimenti di Djokovic a Sinner, “è il futuro”
“E’ un giocatore completo; è stata una bella sfida per me”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
15:00
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“E’ un giocatore completo, colpisce bene su tutte le superfici. E’ il futuro del nostro sport”: ha usato parole impegnative Novak Djokovic, numero uno del tennis mondiale e mostro sacro della racchetta, per complimentarsi con Jannik Sinner dopo averlo battuto per 6-4 6-2 al terzo turno del torneo di Montecarlo.

“In realtà -ha detto Djokovic a Supertennis tv- Sinner è già il presente del nostro sport, visto che ha giocato la finale a Miami. E’ stato un bel match d’esordio per me, una grande sfida.
Sono riuscito a fare le scelte giuste nei momenti giusti”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Pugilato: ad Assisi presentata l’European Boxing Academy
Ha partecipato anche il presidente dell’AIBA, Kremlev
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
15:05
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Presentato ad Assisi il nuovo progetto European Boxing Academy, l’Accademia di formazione esclusiva per tutte le figure professionali del mondo della boxe (tecnici sportivi, arbitri-giudici, medici, dirigenti, manager, promoter, cutmen, delegati tecnici ITO), nonché centro di allenamento per tutte le squadre. Ospitare l’European Boxing Academy pone l’Italia sul tetto della cultura sportiva europea e riconosce al pugilato italiano il ruolo trainante.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Per la promozione e realizzazione di questi obiettivi fondamentale sarà il ruolo professionale di Artmediasport, advisor FPI, che si occuperà dei rapporti con i media e delle attività di fundraising. L’amministrazione di Assisi, sempre vicina alle iniziative della Federpugilato, potrà vantare il successo di un’intuizione che incrementa il flusso turistico sportivo nel territorio comunale e regionale. Alla presentazione, avvenuta in Comune nella Sala della Conciliazione, sono intervenuti, tra gli altri, i tre players del progetto, il presidente AIBA Umar Kremlev, il presidente EUBC Franco Falcinelli e il sindaco di Assisi Stefania Proietti. All’evento ha preso parte Flavio D’Ambrosi, presidente FPI che, insieme al presidente onorario Vittorio Lai e al presidente del Coni Umbria Domenico Ignozza, fruiranno dell’Academy.
Le oltre 200 Federazioni sportive AIBA guarderanno ad Assisi come faro di rinascita. Nell’ottica di un nuovo impulso al pugilato italiano, avviato nello scorso quadriennio, il presidente D’Ambrosi è lieto di poter consolidare questo percorso in quella che da anni è la casa del pugilato: “Tre i punti fondamentali che condivido in pieno con il presidente Kremlev, ringraziando lui, l’EUBC e il Comune per questa opportunità: lo sport come tutela e benessere, strumento di inclusione per i giovani e strumento formativo. Punteremo a esaltare questi valori come parte imprescindibile della tradizione”. Nell’Academy verrà integrato il Centro Nazionale Federale che si trova a Santa Maria degli Angeli. La ricerca del talento sarà l’obiettivo perseguito grazie al supporto del campione Roberto Cammarelle.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Nibali polso rotto: ‘Farò di tutto per essere al Giro’
Si opera in Svizzera. A rischio la sua partecipazione alla corsa rosa
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
20:47
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Si complica fatalmente, diventando una specie di Everest da scalare a mani nude, il percorso che avvicina Vincenzo Nibali al 10/o Giro d’Italia di ciclismo della sua carriera (due li ha pure vinti, nel 2013 e 2016). Il corridore siciliano, che questa mattina è tornato ad allenarsi sulle strade di casa, nella zona di Lugano, dopo un periodo trascorso in ritiro al Teide, è finito a terra e ha rimediato la frattura del radio destro, come hanno evidenziato gli esami strumentali ai quali è stato sottoposto dopo la sciagurata caduta.
Un incidente che mette a rischio la partecipazione del siciliano alla corsa rosa anche se il diretto interessato, dalla sua pagina facebook promette: “Farò anche l’impossibile per essere al via del Giro d’Italia”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Nibali avrebbe dovuto partecipare al prossimo Tour of The Alps, l’ex Giro del Trentino, che torna quest’anno dopo la soppressione per pandemia del 2020, ma anche alla Liegi-Bastogne-Liegi, dove non è mai andato oltre il secondo gradino del podio. Invece, adesso è atteso da una sfida ancora più difficile e complicata: recuperare in 24 giorni da questo ‘contrattempo’ e presentarsi al via di Torino – sabato 8 maggio – nelle migliori condizioni fisico-atletiche possibili. Ci riuscirà? Nessuno riesce a prevederlo. “Faccio fatica a trovare le parole per descrivere l’enorme dispiacere che provo. Anzi, non ce ne sono – scrive Nibali che ha postato una foto che lo ritrae in un letto d’ospedale con il polso bloccato – Un incidente banale con conseguenze disgraziate che, purtroppo, mette in seria discussione tutti gli sforzi fatti per preparare le prossime gare. E’ un verdetto che devo accettare”. Domani mi opero e poi comincerò un percorso, non semplice e non immediato, per cercare di essere al via del Giro. Questo è l’obiettivo che ho davanti e farò anche l’impossibile per centrarlo. Promesso”. Solo dopo l’operazione sarà possibile ipotizzare un dettagliato percorso di recupero, quindi fare le necessarie valutazioni sulla partecipazione di Nibali al Giro d’Italia che, in questo momento, resta altamente a rischio. Nibali, tuttavia, non è nuovo a recuperi-lampo: già nel 2018, dopo avere subito la frattura composta della decima vertebra cervicale, mentre affrontava la salita dell’Alpe d’Huez al Tour de France, finì sotto i ferri per accelerare il recupero in vista del Mondiale di ciclismo su strada a Innsbruck (Austria), dove avrebbe gareggiato poco più di due mesi più tardi. Non ottenne un grande risultato, ma riuscì a indossare la maglia azzurra, dopo una corsa contro il tempo passata attraverso la Vuelta di Spagna. Anche questa volta, per provare l’assalto alla terza maglia rosa finale della carriera, sarà chiamato a fare miracoli. Nessuno se la sente di lanciarsi in ipotesi prima che il corridore finisca sotto i ferri; il tempo stringe, è vero, ma nulla è perduto. Per adesso. Gli organizzatori della corsa rosa sperano di non perdere un possibile protagonista, alla Trek idem.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Monaco; Sonego eliminato da Zverev
Tedesco vince in due set col punteggio di 6-3 6-3
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
18:26
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Semaforo rosso per Lorenzo Sonego.
Nel match che ha chiuso il programma sul Campo Ranieri III il 25enne torinese, n.28 ATP è stato battuto dal tedesco Alexander “Sascha” Zverev (n.6 ATP e quinta testa di serie), per 6-3 6-3, in un’ora e 38 minuti di partita.   PIEMONTE

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Sport: l’Associazione atleti olimpici si colora di rosa
Letizia Tinghi vicepresidente,Giada Michetti segretario generale
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
18:38
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
L’ANAOAI è il primo Ente sportivo ad avere a livello nazionale una donna nei ruoli di presidente, vicevicario e segretario generale. Sotto la guida della neopresidente Novella Calligaris, si è svolto in remoto il primo direttivo nazionale dell’associazione benemerita del Coni che raccoglie gli atleti olimpici e azzurri d’Italia.
Il direttivo nazionale ha provveduto alla nomina di Giada Michetti a segretario generale dell’associazione. L’ex azzurra del volley negli anni 70 e manager di grande esperienza in gruppi nazionali e internazionali affiancherà l’ex primatista mondiale e prima medaglia olimpica azzurra del nuoto, nel rilancio della benemerita. In linea con le direttive del Coni sulle quote rosa anche la nomina a vice presidente vicario di Letizia Tinghi rafforza la presenza femminile negli organismi sportivi. La Tinghi è stata più volte iridata di pattinaggio artistico negli anni 90. Ad affiancare la Tinghi come vice presidente in quota olimpici, Gianfranco Demenego, azzurro di maratona all’Olimpiade di Monaco 1972. Nonché ex sindaco di Cortina d’Ampezzo.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Comitato 4.0: Aiuti al settore non più procrastinabili
Bene iniziativa Pd-M5S-Lega -Fdi per lo sport
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
18:51
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Apprezziamo l’iniziativa organizzata dall’onorevole Rossi di ragionare a sistema con tutte le forze politiche per sostenere il comparto dello sport, serve una voce unitaria che si faccia promotrice di proposte concrete” così dichiarano Francesco Ghirelli, presidente Lega Pro, Umberto Gandini, presidente Lega Basket Seria A, Pietro Basciano, presidente Lega Nazionale Pallacanestro, Massimo Righi, presidente Lega Pallavolo Serie A, Mauro Fabris, presidente Lega Pallavolo Serie A Femminile, Massimo Protani, presidente Lega Basket Femminile.
“Tra le proposte figurano quelle da tempo richieste dal Comitato 4.0, a dimostrazione che si tratta di misure ragionate e di buon senso per sostenere un comparto che, alla stregua degli altri, è messo in ginocchio dalla crisi.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sostegni per le spese sanitarie, misure di liquidità, credito di imposta sulle sponsorizzazioni, dilazioni fiscali non sono più rinviabili, servono a salvare centinaia di società e di lavoratori in crisi” prosegue il Comitato 4.0. “Si tratta delle stesse misure che abbiamo presentato attraverso il canale emendativo al Dl sostegni e che abbiamo portato all’attenzione del Sottosegretario Vezzali perché trovino adeguata collocazione nel Dl Sostegni Bis. Bene che Pd, M5S, Lega e Fdi si muovano nella stessa direzione” concludono i presidenti del Comitato 4.0.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Nibali “farò l’impossibile per essere al Giro”
Post su facebook del ciclista dopo incidente. “Domani mi opero”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
19:12
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Farò anche l’impossibile per essere al via del Giro d’Italia”: è la promessa di Vincenzo Nibali che in un post su facebook ha espresso il suo stato d’animo dopo l’incidente in allenamento che mette a rischio la sua partecipazione alla corsa rosa.
“Faccio fatica a trovare le parole per descrivere l’enorme dispiacere che provo.
Anzi, non ce ne sono – scrive Nibali che ha postato una foto che lo ritrae in un letto d’ospedale con il polso bloccato – Un incidente banale con conseguenze disgraziate che, purtroppo, mette in seria discussione tutti gli sforzi fatti per preparare le prossime gare. E’ un verdetto che devo accettare”- “Domani mi opero e poi comincerò un percorso, non semplice e non immediato, per cercare di essere al via del Giro. Questo è l’obiettivo che ho davanti e farò anche l’impossibile per centrarlo. Promesso”, conclude.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tokyo: due cerimonie per celebrare i 100 giorni da Olimpiadi
Svelate mascotte e simboli capitale illuminati
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
20:36
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Due cerimonie di basso profilo ed a porte chiuse si sono tenute oggi per celebrare il traguardo dei 100 giorni dalla cerimonia di apertura dei Giochi di Tokyo 2020.
Le due mascotte dei Giochi sono state svelate nell’edificio del governo metropolitano di Tokyo, mentre un monumento ad anelli olimpici è stato eretto sulla cima del Monte Takao, una popolare destinazione escursionistica alla periferia della capitale.

Lo Stadio Nazionale, che è la principale sede olimpica dove si svolgeranno le cerimonie di apertura e di chiusura delle Olimpiadi, e l’iconico Tokyo Sky Tree, una torre di 634 metri, sono stati tra i punti di riferimento che sono stati illuminati nei cinque colori della bandiera olimpica.
John Coates, che presiede la commissione di coordinamento del CIO che monitora i preparativi per le Olimpiadi, ha espresso fiducia nel fatto che i Giochi si svolgeranno quest’estate.
“Tokyo è pronta. Nei prossimi 100 giorni, finalizzeremo le contromisure necessarie”, ha detto ai giornalisti in una conferenza stampa online, sottolineando che gli organizzatori saranno “preparati alla situazione peggiore”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ciclismo: la Vini Zabù decide di rinunciare al Giro d’Italia
Dopo il caso di positività al doping del corridore De Bonis
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
09:09
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Dopo la positività all’Epo del corridore Matteo De Bonis, riscontrata in un controllo fuori competizione del 16 febbraio (si tratta del secondo caso nella squadra dopo quello di Matteo Spreafico), il team guidato da Angelo Citracca ha deciso di rinunciare al Giro d’Italia. “Il team e il main-sponsor Vini Zabù hanno deciso di dare un messaggio importante al mondo del ciclismo, che sia di insegnamento per quegli atleti che ancora pensano di poter prendere scorciatoie barando”, spiega la Vini Zabù, su Facebook.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Il Team, infatti, ha concordato con il proprio main-sponsor di non partecipare al Giro, nonostante abbia dimostrato agli organi competenti di aver adottato le più diligenti misure per combattere il doping.
L’investigazione interna ha confermato la totale estraneità degli atleti e di tutto il team a qualsiasi pratica scorretta.
Il main-sponsor e il team hanno sensibilizzato l’atleta De Bonis della necessità che collaborare fattivamente con gli organi inquirenti, affinché questo episodio increscioso possa trasformarsi in un efficace strumento di lotta per debellare le organizzazioni che commerciano sostanze vietate. Dalla effettiva attività di collaborazione con gli organi inquirenti dell’atleta De Bonis, dipenderà la scelta di adire o meno le vie legali a risarcimento degli enormi danni subiti”, si legge nel post.
“La nostra decisione di non partecipare al Giro di Italia vuole sottolineare il pregiudizio che l’illecita condotta del singolo può arrecare alla squadra, con effetti devastanti per chi, invece, profonda il massimo impegno per consentire ai ciclisti di gareggiare. Un doveroso ringraziamento alla Rcs Sport per la considerazione dimostrataci con l’invito al Giro d’Italia e per aver valutato positivamente il nostro progetto.
La nostra rinuncia alla corsa più ambita dai ciclisti italiani è un gesto d’amore per il ciclismo”, conclude.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Basket, Nba: Doncic all’ultimo respiro e Dallas piega Memphis
Curry da 42 punti nel successo dei Warriors contro Oklahoma
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
09:42
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
La notte dell’Nba offre una dozzina di partita ed emozioni in serie. Luka Doncic risulta estremamente decisivo, firmando una tripla sul suono della sirena che fissa il 114-113 finale dei Dallas Mavericks sui Memphis Grizzlies.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tuffandosi in avanti e toccando il pallone a spicchi, su un piede solo, regala una vittoria insperata agli increduli tifosi texani. Per lo sloveno alla fine sono 29 i punti, con 5 rimbalzi e 9 assist. E’ invece rimasto in panchina Nicolò Melli, per scelta tecnica.
Negli altri match, Joel Embiid, con 39 punti, firma il successo per 123-117 dei Philadelphia 76ers sui Brooklin Nets nello scontro diretto per la conquista del primo posto nella Eastern Conference. Steph Curry di punti ne segna addirittura 42 nel 147-109 dei Thunder Golden State Warriors su Oklahoma. E’ la terza vittoria di fila per i padroni di casa, l’ottava sconfitta di fila per gli ospiti. Vincono in casa i Denver Nuggets (sui Miami Heat) per 123-106, ma anche i Toronto Raptors (sui San Antonio Spurs) per 117-112. Colpi esterni per i Milwaukee Bucks (130-105 a Minnesota), per i Los Angeles Clippers (100-98 ai Detroit Pistons), per i Cleveland Cavaliers (103-90 agli Charlotte Hornets), per gli Orlando Magic (115-106 ai Chicago Bulls), per i New York Knicks (116-106 ai New Orleans Pelicans, reduci da tre vittorie di fila), per gli Indiana Pacers (132-124 agli Houston Rockets) e infine per i Washington Wizards (123-111 ai Sacramento Kings).
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tokyo, n.2 partito Governo: “Annullare i Giochi è un’opzione”
Nel Paese nipponico c’è una forte recrudescenza dell’epidemia
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
10:43
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il numero due nel principale partito al Governo in Giappone ha stimato che le Olimpiadi di Tokyo potrebbero anche essere annullate, poiché l’arcipelago giapponese sta attualmente subendo una forte recrudescenza dell’epidemia. Lo hanno riferito i media locali giovedì.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Dovremo cancellare (i Giochi, ndr) senza esitazione, se non sarà più possibile controllare l’epidemia”, ha detto Toshihiro Nikai, in un’intervista al canale televisivo giapponese TBS. “Se i contagi si stanno diffondendo a causa delle Olimpiadi, non so a cosa servono”, ha aggiunto il segretario generale del Partito Liberal Democratico (PLD).
Pur stimando che rimangono “molte difficoltà da superare”, ha specificato che “vogliamo sicuramente organizzare una manifestazione di successo”. “È importante che il Giappone generi entusiasmo con il sostegno del pubblico”, ha insistito Nikai. I suoi commenti arrivano 99 giorni prima della cerimonia di apertura delle Olimpiadi di Tokyo 2020 (23 luglio-8 agosto), che è stata rinviata di un anno a causa della pandemia. La vaccinazione prosegue lentamente, almeno per il momento, in Giappone, mentre il Paese sta vivendo una quarta ondata di infezioni che recentemente hanno costretto le autorità a ripristinare le restrizioni in diversi dipartimenti, tra cui Tokyo. Ieri il Paese ha registrato oltre 4.000 nuovi casi di Covid-19, un livello che non si registrava dalla fine di gennaio. Questa nuova epidemia di contagi sta interrompendo il programma di alcuni gare di qualificazione per le Olimpiadi, così come la staffetta della torcia olimpica, iniziata il 25 marzo. Mercoledì la città di Matsuyama, nel Giappone occidentale, ha annunciato che avrebbe annullato il passaggio della staffetta nella propria città. Anche il dipartimento di Osaka (ovest) ha preferito ricollocare la staffetta sul proprio territorio in un parco chiuso al pubblico. La maggior parte dei giapponesi è riluttante a ospitare le Olimpiadi di Tokyo che si disputeranno in estate. A titolo precauzionale, l’evento non accoglierà spettatori provenienti dall’estero, hanno deciso le autorità e gli organizzatori giapponesi, d’intesa con il Cio.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ciclismo: Alaphilippe con la Deceuninck fino al 2024
Il campione del mondo prolunga il contratto con il suo team
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
15 aprile 2021
11:08
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI, 15 APR – Julian Alaphilippe ha prolungato il suo contratto con la Deceuninck-Quick Step fino alla fine del 2024: lo ha annunciato oggi il team belga. Dal suo debutto tra i prof nel 2014, Alaphilippe, che ha 28 anni ed è campione del mondo in carica, è rimasto fedele alla stessa squadra, guidata da Patrick Lefevere.
“Era la cosa logica da fare. Non ho mai pensato di fare altro”, le parole del francese nella nota del team.

Calcio tutte le notizie Tutto sul Mondo del Calcio risultati mercato avvenimenti curiosità e molto altro!
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Ultim'ora

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 9 minuti

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 01:43 DI MERCOLEDÌ 14 APRILE 2021

ALLE 05:19 DI GIOVEDÌ 15 APRILE 2021

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Bayern, Flick: “Ora rifletterò sul mio futuro”
Il tecnico dei bavaresi può finire sulla panchina della Germania
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
01:43
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il futuro di Hans-Dieter Flick al Bayern Monaco, dopo l’imprevista eliminazione dalla Champions nei quarti, è quantomai in bilico. Il tecnico, già dopo la partita di ieri sera al Parco dei Principi di Parigi, è stato interpellato sulle proprie intenzioni.
“Ancora non ci ho pensato, un allenatore è chiamato sempre a riflettere su come raggiungere i migliori successi – le parole del tecnico campione del mondo per club ancora in carica -. La crescita è un processo continuo. Come allenatore e responsabile principale bisogna sempre riflettere, è normale che pensi e rifletta sul mio futuro. Vedremo se ci sarà una squadra che può ancora crescere con me, a breve farò questo tipo di valutazione”.
Negli ultimi tempi, soprattutto dopo l’annuncio di Joachim Loew, che ha detto di voler lasciare la Nazionale dopo il prossimo Europeo, il nome di Flick è stato accostato spesso alla panchina della Nazionale tedesca.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Al Khelaifi sicuro: “Neymar resterà a lungo nel PSG”
N.1 club francese: “Col Bayern è stata una partita fantastica”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
11:26
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“E’ stata una notte fantastica per tutti noi, abbiamo assistito a una partita fantastica, lo è stata per tutti: per noi e per chi l’ha vista nel mondo.
Potevamo segnare tre o quattro gol, abbiamo creato tante occasioni, ma la cosa più importante è che alla fine ci siamo qualificati”.
Così il presidente del Paris Saint-Germain, Nasser Ghanim Al-Khelaifi, dopo la qualificazione della squadra di Mauricio Pochettino alla semifinale di Champions, a spese dei campioni uscenti del Bayern Monaco.
Parlando ai microfoni di Sky Sport, il n.1 del Parco dei Principi di Parigi si è detto “molto fiero dei giocatori”, quindi ha chiarito il futuro del futuro della stella Neymar.
“Penso che l’anno prossimo sarà al PSG e che rimarrà con noi per molto tempo, con un contratto a lungo termine”, le sue parole.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie B: Castagnetti squalificato per una giornata
In relazione al recupero di campionato fra Cremonese ed Empoli
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
11:36
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il giudice sportivo della Lega Nazionale Calcio di Serie B, Emilio Battaglia, in relazione alla partita di recupero della 12/a giornata di ritorno del campionato cadetto, fra Cremomese ed Empoli (2-2), ha squalificato per una giornata Michele Castagnetti (Cremonese).   SERIE B

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Bassetti: “Aprire gli stadi al 15% per le ultime di Serie A”
‘Con le vaccinazioni adesso si può provare a farlo’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
12:58
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Siamo stati l’ultimo Paese europeo che ha dato la disponibilità della riapertura degli stadi per gli Europei, tutti gli altri lo hanno fatto prima, quindi vuol dire che non lo stiamo facendo solo noi, addirittura ci sono paesi che hanno aperto con una capienza del 50%”. Così il prof. Matteo Bassetti, direttore della clinica di malattie infettive dell’ospedale San Martino di Genova, sulla riapertura al pubblico dello stadio Olimpico di Roma per le partite dell’Europeo, Bassetti è intervenuto al programma Gli Inascoltabili su Nsl radio.
“Io credo che oggi con le vaccinazioni e con le altre misure che conosciamo una capienza del 15% è qualche cosa che si potrebbe provare a fare già entro la fine del campionato, perché no le ultime due partite disputate con il 10-15% di pubblico sugli spalti – aggiunge -. Sarebbe un bel segnale per il campionato italiano e per come si deve partire l’anno prossimo.
E’ evidente che a settembre non si può più pensare a questa altalena apro chiudo, sia per le attività commerciali sia per gli stadi”.
“Io credo che gli stadi si possano riaprire in sicurezza con i distanziamenti e soprattutto se sia fare riesce un’adeguata regolamentazione nei flussi perche è quello il momento più critico: quando far arrivare le persone e quando farle defluire”, conclude.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Napoli: problema muscolare, niente Inter per Ospina
Distrazione di primo grado del bicipite femorale per portiere
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
NAPOLI
14 aprile 2021
14:35
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Nuovo stop per Dasvid Ospina. Il portiere del Napoli ha infatti riportato una distrazione di I Grado del bicipite femorale sinistro.
E’ questo il risultato dell’esame al quale è stato sottoposto oggi il portiere colombiano, in seguito al risentimento muscolare accusato nella sfida di domenica contro la Sampdoria.
Ospina salterà quindi la partita contro l’Inter. Il colombiano si era già fermato nelle scorse settimane per un’infrazione del quarto dito della mano sinistra, saltando i match contro Crotone e Juventus, ma era rientrato contro la Sampdoria.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Kalulu: “Il Milan deve tornare a vincere a San Siro”
Faremo di tutto per interrompere un digiuno che dura da due mesi
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
14 aprile 2021
14:41
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“E’ importante tornare a vincere in casa, non è normale non vincere una partita casalinga in due mesi. Faremo di tutto per cercare di interrompere questo digiuno, ma domenica sarà una partita dura, perché il Genoa è una squadra difficile da affrontare”.
Pierre Kalulu, giovane difensore del Milan, intervistato da Milan Tv, ammette l’importanza per la squadra rossonera di tornare a vincere a San Siro.
Domenica, nel match delle 12,30, il Milan affronterà il Genoa per fermare un digiuno che, fra le mura amiche, dura dal 7 febbraio, ovvero dalla sfida contro il Crotone. Un dato che preoccupa in vista della serrata lotta al quarto posto. Sarà compito di Pioli invertire la tendenza rossonera. “Credo che la sua qualità principale – racconta Kalulu – sia essere vicino ai giocatori. E’ in grado di trasmettere la sua passione e le sue emozioni, in campo e fuori. Ti aiuta ad avere fiducia in te stesso. Sa come dirci cosa si aspetta da noi, e noi riusciamo a recepirlo molto bene”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
E. League:Roma;Fonseca ‘Ajax? Gara più importante dell’anno’
Tecnico ‘Non possiamo sbagliare, servirà equilibrio’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
14 aprile 2021
14:57
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Tutti noi sappiamo che è la partita più importante della stagione fino ad oggi. Davanti abbiamo una squadra fortissima, non dobbiamo pensare alla partita di Amsterdam.
Voglio una squadra che lotti come se non ci fosse stata la gara d’andata”, lo ha detto Paulo Fonseca alla vigilia della sfida con l’Ajax valida per accedere ai quarti di finale dell’Europa League.
Il tecnico non vuole cali di concentrazione. “Tutti noi dobbiamo capire che non possiamo sbagliare questa partita. Dobbiamo essere emotivamente equilibrati, ad Amsterdam abbiamo avuto momenti difficili ma abbiamo mantenuto l’equilibrio e abbiamo cambiato la partita. Voglio questo equilibrio domani”. Chiude con una battuta su Smalling, il quale non sarà convocato. “Ha iniziato ora il lavoro individuale in campo, è vicino al ritorno ma deve sentirsi pronto” ha chiosato Fonseca.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Frasi razziste, maxisqualifica di 10 turni a Kúdela
Il difensore dello Sparta le ha indirizzate a Kamara dei Rangers
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
16:52
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
16:52
Il difensore dello Sparta Praga, Ondřej Kúdela, è stato squalificato per 10 giornate dalle competizioni dell’Uefa con l’accusa di comportamento razzista.
Nella squalifica, che riguarda le partite dei club e delle Nazionali, è inclusa la sospensione provvisoria di una partita scontata già dal giocatore nell’andata dei quarti di finale disputata dallo Slavia Praga contro l’Arsenal.
L’obiettivo degli insulti razzisti di Kúdela era il giocatore dei Rangers Glasgow, Glen Kamara, centrocampista finlandese, ma di origini sierraleonesi. L’episodio è riconducibile alla partita degli ottavi dell’Europa League disputata il 18 marzo. Anche Kamara è stato squalificato e si è visto infliggere tre turni per avere aggredito un altro avversario.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Cagliari: Carboni rinnova sino al 2025
Il giovane difensore rossoblù domenica era titolare con l’Inter
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
14 aprile 2021
17:01
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Andrea Carboni avanti con il Cagliari sino al 2025. Il giovane difensore rossoblù, classe 2001, sardo di Tonara (Nuoro), ha rinnovato il contratto con il club del presidente Giulini per altri quattro anni.

Carboni ha già collezionato in prima squadra 16 presenze, dopo aver debuttato in Serie A lo scorso 23 giugno nella vittoria in trasferta contro lo Spal. Domenica scorsa era in campo dal primo minuto nella sfida con l’Inter a San Siro.
Con la maglia della Primavera, invece, ha all’attivo 54 gare e 6 gol.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Europa League: Roma-Ajax, probabili formazioni
Roma insegue semifinale: ‘E’ la partita più importante’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
14 aprile 2021
20:27
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Per capire che Roma-Ajax fosse la partita più importante dell’anno non servivano in sovrappiù le parole di Fonseca, ma il portoghese in conferenza stampa ci ha tenuto a ribadirlo anche solamente per mantenere alta la concentrazione della sua squadra, visti gli errori difensivi di una stagione piena di alti e bassi, e ora al suo bivio. “Non possiamo permetterci di sbagliare” ha detto l’allenatore, ripetendo il mantra delle ultime settimane.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il timore e’ che Dzeko e compagni, forti del 2-1 nella gara d’andata, possano rilassarsi avendo a disposizione due risultati su tre per passare il turno. In palio, per l’unica italiana rimasta in Europa, non ci sono solo orgoglio e ranking naizonala, ma la semifinale di Europa League, un traguardo che cambierebbe il volto di una stagione fin qui altalenante. Per questo il recupero di Mkhitaryan è fondamentale e lo spezzone di partita giocato con il Bologna domenica era funzionale alla gara con l’Ajax. Non servirà solo il fioretto, però, alla squadra di Fonseca. “Servirà equilibrio e dovremo lottare come se la gara d’andata non ci fosse stata perché ad oggi questa sarà la partita più importante della stagione”, ha ricordato Fonseca, che continua a dover fare a meno di Smalling. L’inglese ha ripreso ad allenarsi individualmente in campo, ma non se la sente di tornare a disputare una partita nonostante circoli ottimismo sul recupero del difensore nei prossimi giorni. Non ci saranno poi nemmeno El Shaarawy, Kumbulla e Spinazzola; per il terzino oggi è arrivata comunque una buona notizia oggi, non ha riportato una lesione, il risentimento muscolare dovrebbe consentire un recupero rapido. La formazione anti Ajax, allora, è presto fatta con 8 cambi rispetto al campionato. Pau Lopez tornerà in porta, mentre la difesa sarà composta dal terzetto Mancini-Cristante-Ibanez. A centrocampo fiducia confermata a Calafiori a sinistra con Karsdorp a destra e la coppia di mediani Diawara-Veretout. Sulla trequarti torna Mkhitaryan con Pellegrini, dietro a Dzeko che sarà il terminale offensivo pronto a guidare la Roma alla sua seconda semifinale europea negli ultimi tre anni dopo quella Champions del 2018. Il bosniaco è a caccia del 30° gol in Europa con la maglia giallorossa e una sua rete domani potrebbe vale molto anche per il futuro dell’allenatore, lo stesso che a gennaio gli ha tolto la fascia al braccio dopo l’eliminazione in Coppa Italia con lo Spezia. Le ruggini, però, nella partita più importante dell’anno verranno messe da parte e Dzeko, anche senza i gradi di capitano, guiderà la squadra che vedrà tra i convocati anche tre Primavera: Morichelli, Ciervo e Darboe, quest’ultimo protagonista di un incidente (senza conseguenze per il ragazzo) con la sua Mini all’uscita dal cancello di Trigoria dopo la rifinitura di questa mattina.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Probabili formazioni di Roma-Ajax, ritorno dei quarti di finale di Europa League.
Roma (3-4-2-1): 13 Pau Lopez; 23 Mancini, 4 Cristante, 3 Ibanez; 2 Karsdorp; 14 Diawara, 17 Veretout, 61 Calafiori; 77 Mkhitaryan, 7 Pellegrini; 9 Dzeko. (83 Mirante, 87 Fuzato, 18 Santon, 14 Villar, 31 Carles Perez, 71 Morichelli, 21 Borja Mayoral, 11 Pedro, 54 Ciervo, 55 Darboe) All.: Paulo Fonseca Ajax (4-3-3): 1 Stekelenburg; 15 Rensch, 2 Timber, 21 Martínez, 31 Tagliafico; 4 µlvarez, 6 Klaassen, 8 Gravenberch; 39 Antony, 10 Tadic, 7 Neres. (16 Scherpen, 33 Kotarski, 3 Schuurs, 5 Klaiber, 41 Llansana, 43 Musampa, 18 Ekkelenkamp, 20 Kudus, 19 Labyad, 9 Idrissi, 23 Traoré, 30 Brobbey). All.: Erik ten Hag. Arbitro: Taylor (Ing) Quote Snai: 2,85; 3,75; 2,35.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions: 2-1 al Dortmund, Manchester City in semifinale
Mahrez su rigore e Foden ribaltano risultato dopo gol Bellingham
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile, 23:39
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Manchester City si è qualificato per le semifinali di Champions League. Nel ritorno dei quarti di finale gli inglesi in Germania hanno battuto 2-1 il Borussia Dortmund, battuto anche all’andata con lo stesso risultato.
I gol: Dortmund in vantaggio nel primo tempo al 25′ con Bellingham. Pareggio del City al 10′ della ripresa con Mahrez su rigore, al 30′ il 2-1 per la formazione di Guardiola grazie alla rete di Foden. In semifinale il City affronterà il Paris Saint Germain.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions: 0-0 a Liverpool, Real Madrid in semifinale
Spagnoli affronteranno il Chelsea
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile, 23:37
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Liverpool e Real Madrid hanno pareggiato 0-0 nel ritorno dei quarti di Champions League, giocato all’Anfield Road. Grazie alla vittoria per 3-1 dell’andata il Real accede alla semifinale, dove affronterà un’altra squadra inglese, il Chelsea.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Comitato 4.0: Aiuti al settore non più procrastinabili
Bene iniziativa Pd-M5S-Lega -Fdi per lo sport
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
18:51
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Apprezziamo l’iniziativa organizzata dall’onorevole Rossi di ragionare a sistema con tutte le forze politiche per sostenere il comparto dello sport, serve una voce unitaria che si faccia promotrice di proposte concrete” così dichiarano Francesco Ghirelli, presidente Lega Pro, Umberto Gandini, presidente Lega Basket Seria A, Pietro Basciano, presidente Lega Nazionale Pallacanestro, Massimo Righi, presidente Lega Pallavolo Serie A, Mauro Fabris, presidente Lega Pallavolo Serie A Femminile, Massimo Protani, presidente Lega Basket Femminile.
“Tra le proposte figurano quelle da tempo richieste dal Comitato 4.0, a dimostrazione che si tratta di misure ragionate e di buon senso per sostenere un comparto che, alla stregua degli altri, è messo in ginocchio dalla crisi.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Sostegni per le spese sanitarie, misure di liquidità, credito di imposta sulle sponsorizzazioni, dilazioni fiscali non sono più rinviabili, servono a salvare centinaia di società e di lavoratori in crisi” prosegue il Comitato 4.0. “Si tratta delle stesse misure che abbiamo presentato attraverso il canale emendativo al Dl sostegni e che abbiamo portato all’attenzione del Sottosegretario Vezzali perché trovino adeguata collocazione nel Dl Sostegni Bis. Bene che Pd, M5S, Lega e Fdi si muovano nella stessa direzione” concludono i presidenti del Comitato 4.0.   SPORT   POLITICA

664Tecnologia tutte le notizie Se vuoi sapere tutto sulle notizie di Tecnologia allora clicca qui e leggi!
Aggiornamenti, Android, Notizie, Scienza, Tecnologia, Ultim'ora

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 10 minuti

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 20:17 DI MARTEDÌ 13 APRILE 2021

ALLE 01:57 DI GIOVEDÌ 15 APRILE 2021

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Il governo punta alla banda ultra larga a tutti in 5 anni
Colao: ‘Il cambiamento deve essere radicale, pervasivo e di lungo periodo’
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
13 aprile 2021
20:17
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La Ue ha degli obiettivi di digitalizzazione a 10 anni, “noi vogliamo essere più ambiziosi e mettiamo obiettivi a 5 anni: al 2026 vogliamo che il 70% della popolazione usi l’identità digitale e sia digitalmente abile, portare il 75% delle Pa italiane a usare servizi Cloud, raggiungere almeno 80% dei servizi pubblici erogati online e 100% famiglie e imprese raggiunte dalla banda ultra larga”. “Per la prima volta l’Italia partirebbe avvantaggiata” dice il ministro Vittorio Colao in audizione alla Camera.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il cambiamento, anche quello digitale, deve essere “radicale, pervasivo e di lungo periodo”. Lo sottolinea il ministro.
La strategia digitale “deve aiutarci a cogliere le opportunità della crisi attuale. Ha davanti a sé tre grandi incognite. Quella del ritardo, quella dell’inclusione e quella delle competenze. Alla prima porremo rimedio con gli interventi infrastrutturali. Sulla seconda interverremo insistendo sulla digitalizzazione come condizione abilitante della cittadinanza. Affronteremo la terza incognita creando e incentivano idee e conoscenze, nel medio periodo con investimenti di persone e, nel breve, sostenendo le amministrazioni nella migrazione” conclude il suo intervento Colao. “La tecnologia digitale è la nostra occasione per riportare il nostro paese tra i leader europei. Attraverso l’applicazione del PNRR abbiamo l’opportunità di partecipare tutti attivamente al lavoro dei 5 importantissimi anni davanti a noi”.
Le nuove gare per la copertura delle aree grigie inizieranno a fine 2021 e l’obiettivo è di arrivare “a inizio 2022 con il processo terminato”. Lo ha detto il ministro per l’Innovazione Vittorio Colao in audizione. “Agcom fa le mappature delle coperture in essere, Infratel chiederà impegni a 3 anni, faremo convergere tutto in uno” schema solo, sia per la fibra ma anche per il 5G e stiamo “valutando come rendere queste mappature ‘molto impegnative'” ovvero che non siano solo promesse. “Pensiamo di partire a maggio, durerà 30-45 giorni e daremo visibilità a quello che stiamo facendo”, dice spiegando la tempistica della mappatura.   POLITICA

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Il Coinbase sbarca a Wall Street
Powell, criptovalute sono veicoli di speculazione
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
14 aprile 2021
10:10
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Coinbase sbarca sul Nasdaq a 381 dollari per azione, per una valutazione di 99,6 miliardi di dollari. I titoli sono in rialzo nei primi minuti di scambio, dove superano i 400 dollari per azione.
Il Bitcoin ieri ha toccato un nuovo record alla vigilia dell’arrivo di Coinbase.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La criptovaluta corre a 63.246 dollari sostenuta dall’ottimismo dei fan delle valute digitali che vedono nella quotazione diretta di Coinbase quel passo decisivo per l’accettazione da parte del grande pubblico del Bitcoin.

Il debutto “segnerà l’occasione di una congiunzione fra la finanza tradizionale e il mondo cripto. E uno sbarco di successo può essere l’endersement ufficiale delle criptovalute da parte degli investitori tradizionali”, affermano alcuni analisti, convinti che “il basso tasso di volatilità degli ultimi 30 giorni mostra come il Bitcoin è ormai pronto a uscire dalla gabbia e continuare la sua corsa verso i 10.000”. Diverse banche, fra le quali Goldman Sachs e JPMorgan, hanno già annunciato piani per offrire criptovalute ai propri clienti anche alla luce della curiosità e della domanda sostenuta. Ma la volata del Bitcoin continua a non convincere molti. Gli scettici ritengono che la corsa degli ultimi mesi sia stata dopata dai maxi stimoli all’economia, che hanno fatto volare anche i listini azionari. L’esercito dei dubbiosi è guidato dalle autorità che, in tutto il mondo, guardano con scetticismo e preoccupazione al Bitcoin e alle criptovalute, ritenute solo uno strumento speculativo senza un valore riconoscibile. Nonostante le resistenze, le valute digitali tentano diversi governi, in primis la Cina. Pechino starebbe lavorando al suo yuan digitale controllato dalla banca centrale, cercando di posizionarlo per un uso internazionale e sfidando di fatto il dollaro. La Fed sul dollaro digitale procede con cautela: “non c’è nessuna fretta per adottarlo”, va ripetendo da tempo il presidente della Fed Jerome Powell assicurando che la banca centrale non adotterà il dollaro digitale “senza l’appoggio del Congresso”. La strada quindi è ancora lunga e gli Stati Uniti potrebbero essere ‘battuti’ dalla Cina che, sempre più, vuole essere trattata da pari in politica e in economia.
Powell, criptovalute sono veicoli di speculazione – Le criptovalute sono veicoli di veicoli di speculazione. Lo afferma il presidente della Fed, Jerome Powell, nel giorno dello sbarco a Wall Street di Coinbase.   ECONOMIA

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Microsoft, arriva Surface Laptop 4 e nuovi accessori
In Italia nella versione da 13,5 e 15 pollici
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
12:39
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Microsoft annuncia il nuovo Surface Laptop 4 e nuovi accessori. Surface Laptop 4 sarà disponibile in Italia nella versione con display touchscreen 3:2 PixelSense da 13,5″ o nel modello da 15″, include una fotocamera frontale HD integrata, un display touchscreen con 201 PPI e altoparlanti Dolby Atmos. Sarà possibile scegliere tra un processore Intel Core di undicesima generazione oppure il processore mobile AMD Ryze con Radeon Graphics Microsoft Surface Edition (8 core).
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Sarà disponibile dal 27 aprile, a partire da 1149 euro (modello da 13,5”) e 1499 euro (modello da 15”). I nuovi dispositivi sono già preordinabili sul Microsoft Store, presso i principali rivenditori specializzati e i partner Microsoft per le configurazioni business.
Con i dispositivi ‘ibridi ‘ di Redmond arrivano anche tre nuovi accessori. Sono i Microsoft Modern USB & Wireless Headset, consentono una maggiore attenzione e privacy durante le chiamate, soprattutto negli spazi di lavoro condivisi. Poi c’è Microsoft Modern USB-C Speaker in grado di offrire un audio di alta qualità ed è perfetto per riunioni, chiamate o per ascoltare musica. Infine, Microsoft Modern Webcam per videoconferenza in alta qualità, fornisce una resa video in 1080p, HDR e un campo visivo di 78° ottimizzato per le esperienze di riunione.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Un’app monitora smartphone per benessere mentale
E’ ‘Mind your time’ e punta a 10 mila euro con crowdfunding
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
12:36
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Tre psicologi, due informatici e un matematico: da questa unione nasce l’app che trasforma l’uso dello smartphone, da fonte di stress a strumento per il benessere. “Mind Your Time”, questo il nome dell’app, punta a diventare un’alleata contro iperconnettività, compulsione digitale e technostress, grazie al monitoraggio delle app e dello smartphone.
Il progetto è stato selezionato nell’ambito della terza call ‘Biunicrowd’, il programma di finanza alternativa dell’Università di Milano-Bicocca, volto a consentire a studenti, ex studenti, docenti, ricercatori e dipendenti di realizzare progetti innovativi e idee imprenditoriali attraverso campagne di raccolta fondi.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La sfida inizia oggi su Produzioni dal basso, piattaforma di crowdfunding e social innovation: 45 giorni di tempo per raccogliere 10 mila euro. Somma che servirà per sviluppare e lanciare sul mercato la versione gratuita dell’app, dedicata al ‘digital detox’ e al benessere mentale.
In pratica, sotto la guida dell’app, l’utente può selezionare gli elementi da monitorare sul proprio smartphone e impostare soglie di tempo-limite, superate le quali riceve una notifica. A questo punto entra in scena un avatar che propone una serie di attività e tecniche proprie della psicologia del benessere: meditazione, visualizzazione, rilassamento, attivazione, focusing e scrittura espressiva. Brevi training di durata variabile tra i 3 e i 20 minuti.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Apple, all’evento del 20 aprile attesi iPad Pro e AirTag
Modalità online per le restrizioni della pandemia
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
12:41
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dopo le indiscrezioni, Apple ha confermato la data del suo primo evento dell’anno, il 20 aprile. L’appuntamento si terrà solo online per via delle restrizioni imposte dalla pandemia di Covid-19.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Sono diverse le novità attese, alcune delle quali già parzialmente svelate dalla catena di approvvigionamento dei partner di Apple. In primo luogo, l’arrivo di un iPad Pro con display a tecnologia MiniLED.
L’iPad Pro. Si tratta di un’innovazione che segue, parallelamente, quella degli schermi Oled odierni, già presenti su tanti smartphone. I MiniLED consentono un’autoilluminazione del singolo pixel, così da restituire colori più reali, neri profondi e un costo di produzione minore. Alcuni partner di Apple hanno già sottolineato che le difficoltà nel reperimento dei materiali potrebbero rallentare la produzione su larga scala, che raggiungerà un regime ottimale solo verso giugno.
Gli AirTag. Si parla da tempo anche degli AirTag, i piccoli localizzatori, dotati di Bluetooth low-energy, che permettono di tracciare la posizione dell’oggetto a cui sono agganciati sull’app ‘Dov’è’ di iPhone, iPod Touch e iPad. Tra i vari dispositivi in catalogo questi sono forse i meno innovativi perché già presenti, in tante forme, sul mercato. Di recente Samsung ha lanciato la nuova versione degli Galaxy SmartTag, che si basano sullo stesso concetto e tecnologia Bluetooth a basso consumo.
Le nuove cuffie AirPods. Considerando che sono passati poco più di due anni dal lancio delle ultime AirPods, è inevitabile che il colosso americano voglia ringiovanire la famiglia con la terza generazione. Si dice che gli auricolari con stelo lungo avranno cancellazione attiva del rumore (come le AirPods Pro) e audio spaziale (come le AirPods Max). Non mancherà la ricarica wireless della custodia, già presente sul modello di marzo 2019.
Mac con processore M1. Tra le novità in arrivo non si esclude una prossima generazione di Mac con processori Apple Silicon, già introdotti su Mac mini, MacBook Air e MacBook Pro 13″. A marzo Apple aveva annunciato l’interruzione della linea di iMac Pro, probabilmente proprio per facilitare il passaggio alla tecnologia M1.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Vodafone lancia GameNow, la piattaforma cloud gaming per 5G
90 titoli all’esordio, coinvolti Favij e Pow3r
e
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
15:02
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Vodafone lancia GameNow, la piattaforma di cloud gaming 5G in esclusiva per i clienti Vodafone. E’ multipiattaforma e attivabile in pochi click.
I
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Le performance di gioco sono evolute ovunque, anche in 4G, con un’esperienza nativa ancora superiore in presenza di 5G”, spiega la società. All’esordio in catalogo ci sono oltre 90 titoli disponibili tra giochi di corse, sport, azione, avventura, ma anche casual e platform games.
GameNow consente di giocare in streaming, dove e quando si vuole, collegati alla rete mobile di Vodafone, senza download ne’ limitazioni di hardware. In occasione del lancio, Vodafone ha coinvolto Favij (content creator e youtuber con oltre 6 milioni di iscritti) e Pow3r (streamer e pro-player del team internazionale di e-sports Fnatic) nel completo restyling delle loro Gaming Room, grazie alla tecnologia e alla potenza della rete Vodafone, alla progettazione di WSC (Web Stars Channel) e all’interior design curato dallo Studio Fabio Novembre.
Il servizio GameNow, sottoscrivibile mensilmente, prevede una prova gratuita di un mese in cui tutti potranno testare la piattaforma e una selezione di titoli dal suo catalogo. Al termine del periodo di prova gli utenti potranno attivare il servizio per un mese a 9.99 euro potendo poi scegliere se rinnovarlo di mese in mese. E grazie a Vodafone Power Gaming, l’offerta Vodafone dedicata interamente ai gamers, sarà possibile giocare su GameNow senza consumare i Giga del proprio piano tariffario sulla Sim.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Clubhouse, finta app per computer nasconde un ransomware
Pubblicizzata su Facebook che ha rimosso i banner
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
15:04
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
I cybercriminali sfruttano la popolarità di Clubhouse, la piattaforma solo voce e in streaming, per diffondere un ransomware, cioè un virus che prende in ostaggio un dispositivo e chiede un riscatto per restituire in dati.
Secondo il sito TechCrunch, gli aggressori informatici stanno sfruttando gli annunci comparsi su Facebook che promuovono una finta app Clubhouse per computer, per diffondere malware. Dopo aver cliccato sull’annuncio, l’utente viene portato ad un falso sito di Clubhouse e quando prova a scaricare una presunta versione per computer dell’app, accede invece ad un file che contiene un ransomware.
Sono almeno nove i banner scoperti da TechCrunch e segnalati a Facebook, apparsi sul social network tra martedì e giovedì scorso. L’azienda dopo la segnalazione li ha cancellati così come ha rimosso le pagine associate.
Non è la prima volta che Clubhouse viene usata per diffondere virus informatici, qualche settimana fa è accaduto anche con una finta app per Android, piattaforma sulla quale Clubhouse non è ancora presente e su cui dovrebbe sbarcare entro maggio. Al momento Clubhouse è disponibile solo per i dispositivi con sistema operativo iOS diApple e solo su invito.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Facebook, organismo vigilanza esaminerà richieste rimozione
Istituito nel 2018, sta vagliando anche caso Trump
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
15:03
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’Oversight Board di Facebbok, l’organismo di Vigilanza indipendente definito una sorte di Corte suprema degli utenti, estende le sue competenze. Inizierà ad accettare anche richieste di rimozione di “contenuti dannosi” presenti sul social network, fino ad ora l’organismo era stato incaricato di esaminare soltanto i casi in cui il contenuto fosse stato rimosso in modo improprio da Facebook o Instagram.
Il Board sta esaminando decine di migliaia di casi, inclusa la decisione di Facebook di vietare la piattaforma all’ex presidente degli Stati Uniti, Donald Trump.
L’annuncio diffuso dallo stesso Oversight Board, arriva nel periodo in cui Facebook e altre piattaforme social devono affrontare una pressione continua per agire sui fake news e contenuti offensivi, fenomeni resi ancora più evidenti dalla pandemia di Covid-19 e da alcuni appuntamenti elettorali.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Gli utenti che ritengono che post, foto, video, commenti e condivisioni dannosi non debbano restare online, possono d’ora in poi fare appello al gruppo di esperti per farli rimuovere. “Ci aspettiamo che nelle prossime settimane tutti possano fare appello ai contenuti relativi a Facebook e Instagram – ha affermato Guy Rosen, Vice presidente di Facebook – Siamo lieti che l’Organismo di Vigilanza stia ampliando la portata e l’impatto del suo lavoro e attendiamo con impazienza le loro decisioni e raccomandazioni future”.
L’Organismo di vigilanza, di cui fanno parte accademici, giuristi e giornalisti, è stato istituito nel 2018 per affrontare questioni controverse sulla moderazione dei contenuti; ha iniziato a operare lo scorso anno e ha emesso le sue prime sentenze a gennaio. Le decisioni del Board, che possono ribaltare quelle di Facebook, sono vincolanti.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Google e piattaforma Rai vincitori premi per l’Inclusione
Per impegno sul fronte Diversità
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
19:09
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Google e la piattaforma “Virtual Lis” di Rai sono i vincitori dei Diversity Brand Awards 2021, i premi riconosciuti alle aziende capaci di veicolare il loro impegno sul fronte Diversità e inclusione (D&I). I riconoscimenti sono stati assegnati durante la quarta edizione del Diversity Brand Summit, “Diversity Factor: born to build trust” e hanno visto vincitore “overall” Google per il suo lavoro diffuso sulla D&I, soprattutto su gender, orientamento sessuale e affettivo e disabilità, e vincitore “Digital” “Virtual Lis” di RAI, piattaforma capace di erogare servizi e contenuti nella lingua italiana dei segni mediante un avatar virtuale.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
I vincitori sono stati individuati dalla sintesi dei risultati di una web survey e delle valutazioni del Comitato Scientifico.
“E’ con estremo piacere che accolgo questo riconoscimento che coglie a pieno il concetto di alleanza espresso ogni giorno dalla comunità dei Googler – dichiara Fabio Vaccarono, Vice President – Managing Director Italy di Google – Fin dalle sue origini, Google è impegnata a rendere la diversità, l’equità e l’inclusione parte di tutto ciò che facciamo: dal modo in cui costruiamo i nostri prodotti, al modo in cui interagiamo con le persone nel posto di lavoro. E nella situazione di emergenza che stiamo attraversando, l’impegno ad aiutare tutte le comunità a proteggere questi valori e tutelare i diritti che hanno acquisito negli anni e, in alcuni casi, acquisirne di nuovi si è fatto ancora più forte”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“La vittoria nel Digital Diversity Brand Award è per il servizio pubblico motivo di particolare orgoglio. Arriva dopo che la Rai è stata inserita per il terzo anno consecutivo nella lista delle aziende più inclusive, per di più in un periodo drammaticamente segnato dalla pandemia”, spiega Giovanni Parapini, Direttore Rai per il Sociale.

Piemonte tutte le notizie Tutto sulla Regione Piemonte notizie curiosità appuntamenti tutto ciò che c'è da sapere! LEGGI!
Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 26 minuti

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 13:44 DI MARTEDì 13 APRILE 2021

ALLE 23:20 DI MERCOLEDì 14 APRILE 2021

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Torino recupera Singo e Lyanco, ancora out Sirigu
Ora Nicola dovrebbe convocare i due per la sfida con la Roma
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 aprile 2021
13:44
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Lyanco e Singo si sono allenati con il gruppo: è questa la buona notizia per il tecnico del Torino Davide Nicola alla ripresa degli allenamenti al Filadelfia. Dopo due giorni di riposo, i granata si sono ritrovati e i due difensori hanno terminato il loro percorso riabilitativo, candidandosi per tornare tra i convocati in vista della sfida di domenica contro la Roma.
Il tecnico ha potuto lavorare con la squadra quasi al completo, l’unico indisponibile resta Sirigu, ancora positivo al Covid.   CALCIO

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Azzardo: Psicologici e Medici, non si tocchi legge regionale
Appello degli Ordini professionali, “ha ridotto la ludopatia”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 aprile 2021
15:01
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La legge regionale del Piemonte del 2016 contro il gioco d’azzardo patologico “è stata e continua ad essere un importante punto di riferimento nazionale e internazionale. Sarebbe un errore grave depotenziarla o abrogarla.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Siamo coscienti dell’importanza di dare impulso alla ripartenza economica, e del valore del lavoro ma lo sviluppo economico al quale si deve tendere non può prescindere dalla tutela della salute e del benessere delle persone”. Lo afferma un appello, alla Regione Piemonte, dell’Ordine degli Psicologi del Piemonte e dell’Ordine dei Medici di Torino.
Psicologi e medici ci tengono a sottolineare come “molte ricerche scientifiche, portate avanti da istituti quali Cnr e Ires abbiano mostrato che la legge, nel suo primo triennio 2017-2019, abbia portato ad una riduzione del 20% di persone colpite da ludopatia. Non solo. “La chiusura delle sale gioco, a causa delle misure anti-Covid – aggiungono i due Ordini – ha ulteriormente dimostrato come la riduzione dell’accessibilità a questi luoghi sia in relazione con la riduzione delle persone che sviluppano il disturbo. Nei prossimi anni sarà necessario uno sforzo importante di tutte le forze in campo, per ridisegnare un modello sanitario in grado di intercettare precocemente e gestire i disagi e i disturbi psicofisici legati alla pandemia. Non si può esporre la popolazione a ulteriori rischi di disagio, sofferenza e malattia. Stimoli quali slot machine e videolottery, nei confronti di persone già rese più fragili dal momento e quindi meno lucide e più reattive, sono fonte di un rischio elevatissimo di sviluppare dipendenza patologica”.   POLITICA   ECONOMIA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Covid: provincia di Cuneo resta zona rossa
Incidenza casi è salita a 277, venerdì una nuova verifica
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 aprile 2021
17:40
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Resta in zona rossa, fino al 18 aprile, la provincia di Cuneo, l’unica del Piemonte da ieri in arancione. L’incidenza dei casi Covid non solo non è scesa sotto la soglia dei 250 per 100 mila abitanti ma è salita a 277.
Il ritorno in arancione era previsto da domani. “In linea con il nuovo decreto, la Regione – precisa una nota – si trova obbligata a prorogare la permanenza della provincia di Cuneo in zona rossa. Venerdì 16 aprile si procederà a una nuova verifica dell’evolversi della situazione, per analizzare la possibilità, in caso di miglioramento, di anticipare l’ingresso in zona arancione già dal weekend”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ferrero entra nel mercato dei gelati, in Italia vale 1,9mld
Stecchi e ghiaccioli pure in Francia, Germania, Austria e Spagna
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 aprile 2021
16:01
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Gruppo Ferrero entra nel mercato dei gelati confezionati, che in Italia vale 1,9 miliardi di euro, e lancia gli stecchi, con Ferrero Rocher, nelle versioni Classic e Dark, Raffaello, e i ghiaccioli con Estathé Ice nei gusti limone e pesca. Cinque ricette distintive che, nel corso del mese di aprile, saranno presenti in tutti i canali della grande distribuzione.
L’importanza dell’arrivo sul mercato di questi prodotti è sottolineata dal lancio internazionale degli stecchi che coinvolgerà contemporaneamente – oltre l’Italia – altri quattro Paesi europei: Francia, Germania, Austria e Spagna.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fondazione Crt: nominato cda, ok all’unanimità a bilancio
Entrano Bima, Canavesio, Di Mascio, Giovannini, Irrera e Monti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 aprile 2021
17:29
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Avanzo di esercizio superiore a 55 milioni di euro, patrimonio netto di oltre 2,27 miliardi, posizione finanziaria netta di 387 milioni, fondo di stabilizzazione delle erogazioni di 144 milioni: sono i numeri del bilancio della Fondazione Crt per il 2020, approvato oggi in via definitiva e all’unanimità dal consiglio di indirizzo. In un anno pesantemente condizionato dall’emergenza Covid19, la Fondazione Crt ha messo complessivamente a disposizione del territorio 65 milioni di euro.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nell’ultimo quadriennio ha dato sostegno a circa 5.500 iniziative non profit con risorse pari a 265 milioni di euro.
Il consiglio di indirizzo ha anche nominato i sei nuovi componenti del consiglio di amministrazione che resterà in carica per 4 anni, fino al 2025: nel board guidato dal presidente Giovanni Quaglia entrano Caterina Bima (notaio), Davide Canavesio (imprenditore), Anna Maria Di Mascio (rappresentante del mondo della cooperazione e del Terzo Settore), Marco Giovannini (imprenditore), Maurizio Irrera (professore e avvocato), Antonello Monti (imprenditore, esperto in ambito nazionale nella gestione dei beni ecclesiastici).
“Il nuovo cda è formato da personalità di grande esperienza e alto profilo, rappresentative del territorio e di diversi settori e aree culturali. Questa scelta di terzietà rafforza il dialogo con il territorio e la capacità di co-progettare e co-programmare, insieme alle istituzioni elettive e ai corpi intermedi, le traiettorie di sviluppo e crescita per il bene comune, in linea con il recente pronunciamento della Corte Costituzionale” commenta Quaglia.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: in Piemonte 1.057 positivi, -108 ricoverati 75 morti
I guariti sono 2.254. Attualmente positivi 26.389 piemontesi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 aprile 2021
17:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Negli ospedali piemontesi ci sono 108 ricoverati in meno, oggi, secondo i dati riportati dall’Unità di crisi della Regione. In terapia intensiva – 1, totale a 316, negli altri reparti -107 (totale a 3.526).
Alto il numero dei morti, 75 (di cui 3 relativi a oggi), il totale da inizio pandemia è 10.765. I nuovi casi di contagio sono 1.057, con un tasso del 4,7% rispetto ai 22.670 tamponi processati (12.409 antigenici); la quota di asintomatici è del 44,4%. I guariti +2.254, le persone in isolamento domiciliare 22.547, gli attualmente positivi 26.389.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Uccide moglie figlio e padroni casa, convalidato l’arresto
Medico legale Roberto Testi effettuerà domani autopsie
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
IVREA (TORINO)
13 aprile 2021
17:50
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Gip di Ivrea, Ombretta Vanini, ha convalidato l’arresto di Renzo Tarabella, il pensionato 83enne, ora ricoverato al Giovanni Bosco, che sabato sera ha ucciso quattro persone in un alloggio di Rivarolo Canavese: la moglie, il figlio disabile e i vicini di casa proprietari dell’abitazione. Dovrà rispondere di omicidio plurimo aggravato.

La procura di Ivrea, al momento, non ha contestato l’aggravante della premeditazione. I due biglietti di Tarabella, ritrovati dai carabinieri sul tavolo della cucina, sarebbero stati scritti dopo la strage. “Hanno insultato mio figlio già morto. È giusto che paghino”, ha scritto Tarabella riferendosi ai padroni di casa, freddati con un colpo di pistola alla testa.
Domani il medico legale Roberto Testi effettuerà le autopsie.   CRONACA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Si è spento a 96 anni Gesuino Paba, sopravvissuto ai lager
Morto a Torino, sabato funerali e lutto cittadino ad Aritzo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
13 aprile 2021
17:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si è spento questa mattina nella sua casa di Torino all’età di 96 anni per un arresto cardiaco, Mario Gesuino Paba, sopravvissuto all’orrore di Buchenwald. “Un eroe del nostro tempo”, scrive su facebook Enzo Cugusi, presidente dell’Associazione dei Sardi a Torino “Antonio Gramsci”, che ha allestito una camera ardente in Corso Bramante con la bandiera dei Quattro Mori e dove venerdì alle 9.30 su iniziativa della Legione dei carabinieri di Torino sarà celebrata una messa.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Paba, che dopo la drammatica esperienza nel lager ha lavorato come ingegnere in Argentina e poi a Torino in una azienda, si era infatti arruolato volontario nell’ Arma a 17 anni. A portargli l’ultimo saluto una rappresentanza dell’Istituto Storico della Resistenza del Piemonte e l’Associazione nazionale ex deportati di cui faceva parte.
“Amato e stimato, Gesuino Paba era il nostro socio più anziano e più forte”, sottolinea Cugusi. Classe 1924, originario di Aritzo (Nuoro), è stato testimone delle atrocità vissute nei campi di concentramento: Meppen, Bielefeld, Paderbom, Dortmund, Buchenwald. In fila davanti alla camera a gas è scampato per miracolo alla morte. La salma rientrerà in Sardegna, i funerali si svolgeranno sabato 17 aprile alle 12.30 nella chiesa di San Michele Arcangelo ad Aritzo, dove l’ amministrazione comunale ha proclamato per quella giornata il lutto cittadino.
“Zio Mario ha sempre espresso il desiderio di tornare al suo paese per essere sepolto nella tomba di famiglia”, ricorda la nipote Gabriella Manca. Dopo 50 anni di silenzio ha portato incessantemente la sua dolorosa e preziosa testimonianza soprattutto nelle scuole e nel 2013 in “Prigioniero 83964, Settecento giorni di prigionia dalla Sardegna al lager di Buchenwald”. Un intenso, toccante, diario di memorie, il cui ricavato della vendita continua a sostenere la missione di aiuto di Jangany in Madagascar di padre Tonino Cogoni, originario di Aritzo e che con Gesuino ha mantenuto fino alla fine un rapporto di profonda amicizia e stima.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Maltempo: assessore Piemonte, indennizzi gelo siano in Psr
Protopapa visita area frutticola del Cuneese
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
13 aprile 2021
19:05
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Giornata tra i frutticoltori del Saluzzese per l’assessore all’Agricoltura della Regione Piemonte, Marco Protopapa, che ha effettuato una serie di sopralluoghi e tavoli tecnici sui danni dell’ondata di gelo della scorsa settimana.
“I danni sono ingenti – spiega Protopapa – e la preoccupazione delle aziende per le ripercussioni sull’immediato e sui prossimi anni è grande.
Le attività subiranno gravi perdite. Non solo sul raccolto del 2021, ma anche sul mercato dei prossimi anni, che sarà da ricostruire. Non è più sufficiente basarsi solo sul fondo sociale per i risarcimenti – conclude – occorre seguire nuove strade. La prima sarà quella di inserire risorse nella misure 5.2 del nuovo Psr, dedicata alle calamità”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tav: altri disordini, manifestanti dispersi
Hanno tentato di forzare il check point
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 aprile 2021
19:33
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ancora scontri in Val di Susa. Il corteo partito dalla sala polivalente di San Didero ha raggiunto i cordoni di sicurezza delle forze dell’ordine, sulla strada che porta al cantiere del nuovo autoporto.
I manifestanti, tra cui molti giovani con in mano lo striscione “Siamo la natura che si ribella”, hanno tentato di forzare il check point, ma sono stati respinti con una carica di alleggerimento. I manifestanti si sono dispersi nei boschi da dove hanno lanciato oggetti, le forze dell’ordine hanno risposto con i lacrimogeni. I No Tav cercano di ricompattarsi nei sentieri.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Flash mob si Tav, difendiamo opera più importante Paese
Manifestazione a Torino. Giachino, Torino-Lione battaglia vita
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 aprile 2021
21:18
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Stamane abbiamo scritto al Premier Draghi , oggi pomeriggio abbiamo convocato con urgenza un Flash Mob per denunciare i ritardi nella realizzazione della Torino-Lione”. Mino Giachino, candidato sindaco della lista Si Tav Si Lavoro, annuncia così “l’inizio di una mobilitazione a difesa dell’opera più importante per Torino e per il Paese”.

“Noi non molleremo, la Tav è la battaglia della vita per chi ha scelto il lavoro come primo obiettivo – aggiunge Giachino, organizzatore con le madamine delle grandi manifestazioni pro Tav degli anni scorsi – Solidarietà agli operai colpiti e alle Forze dell’ordine. Aver messo la sordina alla Tav è stato un grave errore”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Carabinieri sequestrano Coppa in corno di rinoceronte
Venduta per 45mila euro. Denunciato rappresentante casa d’aste
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 aprile 2021
10:14
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
C’è anche un manufatto ricavato dal corno di rinoceronte, denominato Coppa da Libagione, tra gli oggetti sequestrati a Torino dai carabinieri forestali-nucleo cites e Tutela patrimonio Culturale. Venduta in asta elettronica a un cittadino cinese, per la cifra di 45mila euro, era pronta ad essere spedita non appena ottenuto l’attestato di libera circolazione che la Casa d’Aste aveva richiesto presso l’Ufficio Esportazioni di Torino.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I militari hanno deferito all’Autorità giudiziaria il Legale rappresentante della Casa d’Asta, i proprietari delle opere, responsabili di aver stipulato “mandati a vendere” con la casa d’Asta e i compratori di quegli oggetti risultati essere già venduti.
Sequestrati anche oggetti realizzati in avorio o con parti di tartaruga marina e legno di Palissandro, tutti sprovvisti di idonea documentazione alla detenzione e alla vendita, in quanto specie particolarmente protette..
L’Arma dei Carabinieri, con i Nuclei C.I.T.E.S. è impegnata in prima linea nel contrasto al traffico internazionale illegale di Animali e piante, al bracconaggio, al maltrattamento di animali e al taglio illegale delle foreste primarie, a tutela delle specie protette e della biodiversità. Ogni anno si stima che siano uccisi più di 20.000 elefanti per via delle loro zanne, così come non si ferma la strage per il commercio dei corni di rinoceronte, per il quale vengono uccisi una media di tre rinoceronti ogni giorno.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tav: notte tranquilla dopo guerriglia, stasera altro corteo
Scontri Val Susa. Questura al lavoro per identificare facinorosi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 aprile 2021
09:36
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Notte tranquilla in Val di Susa, dopo ventiquattrore di guerriglia tra No Tav e forze dell’ordine per l’avvio dei lavori del nuovo autoporto, opera connessa alla realizzazione della Torino-Lione. Gli scontri, iniziati nella notte tra lunedì e martedì, sono proseguiti fino a ieri sera, con lo sgombero della statale e dei binari della ferrovia.

Restano sul tetto del presidio, che si trova nella zona dei lavori, cinque attivisti del movimento che si oppone alla nuova linea ferroviaria ad Alta Velocità, tra cui l’anarchico e storico leader No Tav Luca Abbà.
La Questura di Torino, intanto, è al lavoro per identificare gli autori dei disordini, nei quali ieri sera è rimasto ferito un vicequestore colpito al petto da una pietra. Per questa sera i No Tav hanno annunciato un’altra manifestazione, alle 18, con partenza come ieri dalla sala polivalente di San Didero. Un appuntamento, fanno sapere dal movimento, che sarà fisso anche nei prossimi giorni.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ruba escavatore, denunciato dai carabinieri nell’Astigiano
Sequestrato anche trattore e altri macchinari agricoli
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
09:41
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I carabinieri lo hanno identificato dalla targa del rimorchio su cui aveva caricato un escavatore rubato in un garage. Un 51enne residente a Costigliole, nell’Astigiano, è stato denunciato per furto e ricettazione.
Già noto alle forze dell’ordine per reati contro la persona e il patrimonio, l’uomo aveva già riverniciato l’escavatore, che era pronto ad essere venduto.
Nel corso delle perquisizioni nei suoi confronti, i militari dell’Arma hanno sequestrato anche un trattore agricolo Lamborghini, modello Grand Prix 95, decespugliatori, tagliaerba, motoseghe e riscaldatori di cui l’uomo non ha saputo giustificare la provenienza.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Università: nato Campus Piemonte, il brand dei servizi Edisu
Messe in rete le varie anime dell’ente del Diritto allo Studio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 aprile 2021
10:22
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il mondo universitario piemontese si riunisce sotto un unico ‘cappello’, quello di Campus Piemonte. E’ partito ufficialmente il progetto di rebranding dei servizi che Edisu Piemonte offre alla popolazione studentesca sul territorio regionale, un nuovo e articolato percorso di identità visiva e comunicazione che vedrà impegnato l’ente con la collaborazione degli atenei, Università degli Studi, Politecnico e Università del Piemonte Orientale.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un’iniziativa che parte dalla volontà dell’ente per il Diritto allo Studio di raccordare le varie anime che operano sul territorio in questo ambito, facendo confluire sotto un unico ‘brand’ tutti i servizi, le attività e le opportunità per la comunità studentesca per facilitarne l’accesso e promuovere più efficacemente il sistema universitario regionale anche oltre il territorio nazionale. Diversi i livelli di intervento previsti, a cominciare dal nuovo logo declinato in diverse modalità per identificare i servizi offerti: StudyRoom, Meal, Home e Move.
“Siamo in campo – sottolinea il presidente di Edisu Piemonte, Alessandro Sciretti – per la creazione di quella Universal experience, pura essenza della nuova identità visiva dei nostri servizi. Vogliamo che le studentesse e gli studenti possano riconoscere come propri i luoghi su tutto il territorio regionale che riporteranno il nuovo elemento grafico. Ogni spazio contrassegnato dal logo Campus Piemonte è la loro casa”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: studioso, tra pericoli dipendenza social e settismo
“In molti chiedono un cambio di passo in gestione pandemia”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 aprile 2021
11:15
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Aumento dei suicidi, incremento di ludopatie e dei fenomeni di dipendenza acuta da smartphone e social media, narcisismo e spiritualità fai-da-te. pericolo di diffusione del settismo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono i rischi delle prolungate restrizioni per il Covid, secondo l’opinione di uno studioso del settore, il giornalista cattolico e saggista Maurizio Scandurra, “In molti chiedono un cambio di passo nella gestione della pandemia. E’ a rischio la tenuta mentale della popolazione, Nonostante i numerosi appelli provenienti da più fronti e rimasti inascoltati, tra cui quelli dell’Ordine degli Psicologi, il prezzo più alto lo pagano i soggetti più fragili fra cui i giovani con il fallimento pedagogico della Dad. L’emergenza in corso rischia di mutare disagi come ansia, depressione e maggiore irritabilità in disturbi più complessi e cronicizzati”.
Scandurra cita uno studio dell’Associazione Italiana di Epidemiologia, secondo cui “i suicidi sono divenuti la prima causa di morte non naturale in regione, pari al 21% di tutti i decessi originati da causa violenta. Anche il sito della Regione Piemonte rileva nel 2020 un incremento del disagio adolescenziale in termini di aumento dei passaggi in Pronto Soccorso e tentativi di suicidio”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Azzardo: 5.000 emendamenti Pd per salvare legge regionale
Consiglieri in piazza a Torino con associazioni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 aprile 2021
12:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cinquemila emendamenti per mantenere la legge regionale sul gioco d’azzardo in Piemonte.
Pd, sindaci, Cgil, associazioni da Libera al Movimento dei focolari e Acli, si sono dati appuntamento in piazza Castello, oggi giorno in cui in consiglio comunale inizierà la discussione per modificare la legge.
“E’ una legge che va tutelata – spiegano i manifestanti – per tutelare le fasce deboli”.
I consiglieri regionali Dem Diego Sarno, Domenico Rossi e Monica Canalis seguiranno la seduta odierna con i pc dalla piazza. “Non rispondiamo alla pandemia riproponendo le slot machines – aggiungono dalle associazioni – la legge approvata nel 2016 all’unanimità sta combattendo con successo la dipendenza dall’azzardo. Alla politica si chiede di trovare risposte nuove alle ricadute occupazionali”.
“Facciamo appello al Presidente Cirio e a tutta l’Assemblea Regionale – continuano – non possiamo rispondere ai danni della pandemia riportando nei centri abitati le slot machines”. Il Pd promette battaglia in aula “faremo ostruzionismo – assicura Diego Sarno – presentando cinquemila emendamenti”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Lattes Grinzane, premio speciale 2021 a Margaret Atwood
Finalisti sono Abdolah, Evaristo, de Kerangal, Lagioia e Russo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 aprile 2021
11:16
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ Margaret Atwood la vincitrice del Premio Speciale Lattes Grinzane 2021, attribuito ogni anno a un’autrice o autore internazionale di fama riconosciuta a livello mondiale, che nel corso del tempo abbia raccolto un condiviso apprezzamento di critica e di pubblico.
I finalisti in gara del Premio Lattes Grinzane 2021 – riconoscimento internazionale intitolato a Mario Lattes, giunto alla sua XI edizione, dedicato ai migliori libri di narrativa pubblicati nell’ultimo anno – sono: Abdolah (nato in Iran e rifugiato politico in Olanda) con Il sentiero delle babbucce gialle (Iperborea; traduzione di Elisabetta Svaluto Moreolo), Bernardine Evaristo (britannica di origini nigeriana) con Ragazza, donna, altro (Sur; traduzione di Martina Testa), Maylis de Kerangal (francese) con Un mondo a portata di mano (Feltrinelli; traduzione di Maria Baiocchi), Nicola Lagioia con La città dei vivi (Einaudi), Richard Russo (statunitense) con Le conseguenze (Neri Pozza; traduzione di Ada Arduini).
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Da Bolzano a Trapani, 400 studenti di 25 Giurie Scolastiche leggeranno i cinque romanzi finalisti e il 2 ottobre voteranno il vincitore ad Alba.
La cerimonia di premiazione sarà sabato 2 ottobre al Teatro sociale Busca di Alba. Margaret Atwood riceverà il premio e terrà una lectio magistralis.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Salone Libro: al via in tutta Italia ‘Adotta uno scrittore’
Coinvolti 37 autori, 19 scuole, 2 atenei e 13 scuole carcerarie
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ORINO
14 aprile 2021
11:56
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Al via in classe e online la XIX edizione di Adotta uno scrittore, l’iniziativa di promozione della lettura sostenuta dall’Associazione delle Fondazioni di origine bancaria del Piemonte, in collaborazione con la Fondazione con il Sud.
L’edizione 2021 farà incontrare studenti e scrittori: coinvolgerà 37 autori che saranno adottati da 19 scuole (8 secondarie di secondo grado, 6 secondarie di primo grado, 5 primarie), 2 università e 13 scuole carcerarie di 8 regioni italiane.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Oltre a Piemonte, Campania, Sicilia, Basilicata, Puglia, Calabria, Sardegna, il progetto approda nel Lazio, alla Casa Circondariale Raffaele Cinotti di Rebibbia Nuovo Complesso a Roma. Partecipano al progetto le scuole carcerarie di Torino, Biella, Saluzzo (Cuneo), Alessandria, Novara, Asti, Roma, Pozzuoli (Napoli), Locri (Reggio Calabria), Gela (Caltanissetta), Turi (Bari), Potenza, Salerno.
Tra le adozioni del 2021 Donatella Di Pietrantonio, finalista al Premio Strega 2021 con Borgo Sud (Einaudi), che sarà a Rebibbia, Fabio Cantelli, Diego De Silva, Cathy La Torre, i filosofi Andrea Colamedici e Maura Gancitano, Abdullahi Ahmed, Emanuele Trevi, Antonella Lattanzi, Alice Urciuolo e Giulia Caminito. Molti gli autori stranieri che si collegheranno dall’estero con gli studenti italiani, tra i quali Björn Larsson, Bernard Friot, Olivier de Solminihac.
In 19 anni Adotta uno scrittore ha coinvolto oltre 12.000 studenti di 400 classi e, inoltre, 18 case di reclusione, due università e un ospedale. Gli autori adottati sono stati quasi 400.   SPETTACOLI, MUSICA E CULTURA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Lavoro: Azimut di Avigliana stabilizza 37 precari
Filctem Cgil, assunzioni possibili anche in un momento difficile
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 aprile 2021
12:00
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’Azimut, azienda della nautica che occupa circa 900 lavoratori nello stabilimento di Avigliana (Torino), ha stabilizzato tutti i 37 lavoratori, attualmente con contratto di somministrazione. L’accordo è stato firmato dalla Rsu, dalla Filctem Cgil di Torino e dall’azienda.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Stabilizzare i lavoratori, anche in questo difficile momento per il sistema industriale ed economico, è possibile”, commenta il sindacato.
L’accordo, siglato per lo stabilimento di Avigliana con decorrenza dal primo giugno 2021, “prevede inoltre – spiega il sindacato – che l’anzianità aziendale dei lavoratori sia riconosciuta, per gli istituti contrattuali del contratto nazionale di lavoro gomma plastica, a partire dal venticinquesimo mese del rapporto di lavoro in somministrazione a tempo indeterminato. Ciò varrà anche per i lavoratori che dovessero successivamente trovarsi nella medesima condizione”.
Grazie all’impegno e alla collaborazione tra Rsu, Filctem Cgil Torino e Nidil Cgil Torino, dal 2018 a oggi – sottolinea la nota sindacale – sono stati stabilizzati circa 120 lavoratori, raggiungendo così l’obbiettivo della totale stabilizzazione delle lavoratrici e dei lavoratori somministrati a tempo indeterminato.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Aeroporti: Ryanair, da Torino 76 voli settimana e 19 rotte
Quattro nuove rotte per Creta, Corfù, Palma di Maiorca e Pescara
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 aprile 2021
12:16
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La compagnia aerea Ryanair conferma il suo impegno su Torino, da dove prevede per l’estate 76 voli settimanali verso 19 destinazioni, incluse 4 nuove rotte per Chania (Creta), Corfù, Palma di Maiorca e Pescara, con frequenza bisettimanale da luglio. Ci saranno collegamenti con destinazioni turistiche come Ibiza e Malta, con Barcellona e Londra, con Brindisi e Cagliari.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sarà possibile usufruire dell’offerta “Zero Supplemento Cambio Volo” ed è prevista un’offerta speciale con tariffe da 19.99 euro per i viaggi fino alla fine di ottobre, che devono essere prenotati entro la mezzanotte di venerdì 16 aprile sul sito Ryanair.com.
“Mentre i programmi di implementazione delle vaccinazioni continueranno il traffico aereo è destinato a crescere questa estate. I clienti Ryanair possono ora prenotare la pausa estiva con la certezza che se i loro piani dovessero cambiare, possono spostare le date due volte senza pagare il supplemento fino alla fine di ottobre, pagando solo l’eventuale differenza di prezzo tra il volo originale e il nuovo volo”, spiega il direttore commerciale di Ryanair, Jason Mc Guinness.
“Siamo lieti che Ryanair abbia deciso di lanciare ben 4 nuovi voli da Torino per la prossima stagione estiva. Si tratta di un investimento su nuove destinazioni per il nostro aeroporto e che perciò assume particolare rilevanza rispetto al ritorno alla normalità del nostro settore. Ryanair si conferma primo vettore per numero di tratte servite da Torino”, sottolinea Andrea Andorno, amministratore delegato di Torino Airport.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sequestro Coppa corno rinoceronte,Bolaffi ‘agito legalmente’
(V. ‘Carabinieri sequestrano Coppa…’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 aprile 2021
15:49
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“L’avvio delle indagini da parte della polizia giudiziaria è un atto dovuto. Siamo convinti che il nostro operato rientri nella legalità e la totale trasparenza ne dimostra la buona fede”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Filippo Bolaffi, amministratore delegato dell’omonima casa d’aste, interviene così sul sequestro della Coppa da Libagione in corno di rinoceronte venduta all’asta a un cittadino cinese per 45mila euro.
“L’oggetto in questione è un manufatto artistico fabbricato e lavorato nel XVIII secolo quindi molto prima della data del 3 marzo 1947 che rappresenta lo spartiacque per l’entrata in vigore delle norme sugli scambi intra-Ue e la riesportazione di avorio – spiega Filippo Bolaffi -. È stato messo in vendita per conto di un conferente che ne era proprietario da tempo immemore, ben prima dell’entrata in vigore delle attuali restrizioni. Come da procedura abbiamo informato le autorità per l’esportazione del bene, bene venduto peraltro in un’asta pubblica con relativo catalogo pubblico e inviato a settembre, prima dell’asta, alle autorità competenti che all’epoca non avevano sollevato alcun problema, altrimenti si sarebbe potuta evitare questa spiacevole situazione per tutti”.
“Tutte le nostre funzioni rimarranno a disposizione dell’autorità giudiziaria per garantire la massima collaborazione alle indagini – conclude l’ad della casa d’aste -. Sarà dunque la magistratura a dimostrare la commerciabilità o meno del bene. Non sono assolutamente preoccupato per la questione, sono certo si risolverà in un nulla di fatto”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Enogastronomia: corso formazione Berta con Cattolica e Iulm
Progetto per under40 ideato dalla Fondazione SoloPerGian
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 aprile 2021
14:11
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Valorizzazione del territorio e delle eccellenze enogastronomiche: strategie e tecniche di comunicazione e marketing: sono i temi del corso di formazione, interamente on line, riservato a studenti o disoccupati under 40, creato dalla Fondazione non profit SoloPerGian – che fa capo alle Distillerie Berta di Mombaruzzo (Asti) – con due prestigiose università di Milano, Cattolica del Sacro Cuore e IULM.
Il programma è di 32 ore, suddivise in otto incontri, docenti Carlo Galimberti, ordinario di Psicologia sociale della Comunicazione della Cattolica e Vincenzo Russo, associato di Psicologia dei Consumi e Neuromarketing della IULM Al termine del corso, i partecipanti presenteranno un Project Work, e i due migliori lavori saranno premiati con una borsa di studio a copertura totale per un Master o un Corso di formazione della Cattolica o della Uilm.

L’accesso al corso è gratuito e riservato a 20 partecipanti, che abbiano un interesse spiccato per il marketing, la comunicazione ed il mondo del cibo e del vino. Informazioni a questo indirizzo; le candidature vanno inviate entro il 10 maggio.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Torino: con React-Europe 15,5 mln per cambiare la mobilità
Quattro aree di intervento riferite all’assessorato Mobilità
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 aprile 2021
15:07
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Biciplan e connessioni ciclabili, aree car-free e scuole sicure, corridoi verdi lungo i fiumi, Traffic and Mobility Management. Sono le 4 aree di intervento, riferite all’assessorato alla Mobilità, nelle quali verranno sviluppati i progetti che saranno finanziati con i 15,5 milioni per questo settore dei 70 milioni destinati alla Città di Torino nell’ambito dei fondi React-Eu.
A illustrare in Commissione consiliare il piano dei progetti, alcuni dei quali dovrebbero partire a giugno, l’assessora Maria Lapietra che ha parlato di “una ventata di progetti strutturali molto positiva. Ora finalmente le risorse ci sono e possiamo cominciare a parlare in modo più sereno dei progetti che abbiamo sempre avuto in testa.
Una responsabilità molto grande ma anche un’opportunità unica per la città”.
“Spendere 15,5 milioni per la mobilità attiva e sostenibile – ha aggiunto Lapietra – è una scelta coraggiosa. Lasciamo un’eredità importante a chi arriverà. Tutti questi interventi aiuteranno anche ad aumentare la sicurezza stradale, dei pedone e delle autovetture”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Arte: da Londra a Torino, accordo Project Marta e TagSmart
Per certificazione opere con tecnologia blockchain
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 aprile 2021
15:11
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ ufficiale la collaborazione tra il servizio torinese Project Marta – Monitoring Art Archive e la startup londinese TagSmart, dalla cui unione nasce l’offerta, rivolta agli artisti, di una metodologia innovativa per la certificazione delle opere d’arte che si avvale della tecnologia blockchain. Il servizio di certificazione sarà accessibile attraverso il portale di Project Marta – Monitoring Art Archive a una tariffa agevolata, compresa nell’offerta per coloro che sceglieranno il servizio di schedatura tradizionale Project Marta.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Quest’ultimo lavora sulla raccolta dati mediante intervista tecnica, e attraverso il confronto diretto con l’artista raccoglie le informazioni utili a conoscere in profondità le opere d’arte. Tali informazioni vengono inserite all’interno della scheda tecnica Project Marta, un documento strutturato per agevolare la conoscenza dell’opera in esame e dunque per prevenire, conservare, trasportare, allestire ed eventualmente restaurare l’arte contemporanea.
Tagsmart dal 2015 lavora per creare un’impronta digitale per l’opera, un’etichetta applicabile in sicurezza su opere di carta, tela e alluminio, affinché si adatti ai materiali in questione senza causare problemi conservativi e garantendo al tempo stesso la sua durata nel tempo. Il tag applicato sull’opera – che non può essere rimosso o manipolato – è collegato a una scheda online all’interno della piattaforma di certificazione di Tagsmart. Si tratta di un sistema che genera Certificati di Autenticità (Tagsmart Certify) e permette di verificare l’autenticità delle opere e di tracciarne la provenienza.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini:pronto nuovo hub nell’eporediese, 300 dosi al giorno
Nel centro polifunzionale di Bollengo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
IVREA (TORINO)
14 aprile 2021
15:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dalla prossima settimana sarà operativo il nuovo centro vaccinale anti Covid di Bollengo (Torino), al centro polifunzionale del paese. La struttura servirà l’area ad est dell’eporediese.
E’ stata attivata grazie alla sinergia tra Comune, Unione della Serra e Asl To4.
“Un centro dove potremo effettuare più di 300 vaccinazioni al giorno”, fa sapere il commissario Asl, Luigi Vercellino, nel rispetto del nuovo modello organizzativo dell’azienda sanitaria che prevede centri vaccinali massivi a gestione diretta aziendale e centri vaccinali di prossimità, più piccoli e più distribuiti sul territorio, gestiti dai medici di famiglia.
“Invito tutti a vaccinarsi, per dare speranza al futuro, ringraziando tutte le persone che, con funzioni diverse, saranno impegnate per assicurare questo fondamentale servizio”, dice il sindaco di Bollengo, Luigi Sergio Ricca.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’elisir d’amore, streaming dal 22 aprile sul sito del Regio
Diretto da Montanari con la regia anni ’50 di Fabio Sparvoli
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 aprile 2021
15:00
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Giovedì 22 aprile, alle 20, nuovo appuntamento con l’opera in streaming sul sito del Teatro Regio di Torino: va in scena L’elisir d’amore di Gaetano Donizetti. Stefano Montanari, sul podio dell’Orchestra e Coro del Teatro Regio, affronta la più leggera, comica e sentimentale tra le partiture di Donizetti, in uno spettacolo firmato dal regista Fabio Sparvoli.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nel cast: Mariangela Sicilia (Adina), Bogdan Volkov (Nemorino), Marco Filippo Romano (Dulcamara), Giorgio Caoduro (Belcore), Ashley Milanese (Giannetta) e Mario Brancaccio (l’assistente di Dulcamara).
L’elisir d’amore va in scena grazie al patrocinio della Camera di commercio di Torino, che prosegue il proprio impegno con il Regio nel segno di una lunga collaborazione. Il Museo Nazionale dell’Automobile di Torino ha concesso in prestito gratuito, per questa produzione ambientata negli anni ’50, una splendida auto d’epoca appartenente alla sua collezione, una Autobianchi Bianchina 500 Trasformabile del 1959, con capote apribile.
Direttore d’orchestra e Maestro al fortepiano è Stefano Montanari: diplomato in violino e pianoforte, affianca all’attività di direttore d’orchestra quella di solista – già primo violino concertatore dell’Accademia Bizantina di Ravenna – al violino e al fortepiano. Insegna alla Civica Scuola di Musica Claudio Abbado e ha pubblicato il “Metodo di violino barocco”.
Collabora stabilmente con il jazzista Gianluigi Trovesi.
Sparvoli ha firmato la regia di decine di spettacoli presentati in importanti palcoscenici.
I biglietti sono in vendita on line al costo di 5 euro. Può essere utilizzato anche per i successivi accessi on-demand.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Stellantis: Fiat Nuova 500 è elettrica più venduta nel 2021
Ficili, primo passo nostra leadership nella mobilità sostenibile
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 aprile 2021
15:52
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Nuova 500 ha conquistato, nel primo trimestre, 2.058 automobilisti ed è l’elettrica più venduta nel 2021. Dal lancio sono più di 8.000 gli ordini.

“Questo successo premia la bontà di un progetto curato in ogni aspetto, per fornire le migliori soluzioni di mobilità urbana e affrontare al meglio le sfide del trasporto green privato e condiviso”, commenta Santo Ficili, country manager di Stellantis in Italia. “Stellantis vuole porsi come riferimento della nuova mobilità sostenibile: siamo pronti a offrire auto e veicoli commerciali accessibili, sicuri e sostenibili – spiega – con offerte differenziate e calibrate all’uso reale del cliente e delle sue esigenze. Il primato della Nuova 500 segna il primo passo della nostra leadership. Un passo effettivo e anche simbolico perché mosso dal modello che più di tutti è evoluto in continuità con un passato che già ha visto Fiat 500 come la vettura che ha motorizzato l’Italia”.
E’ imminente l’arrivo nelle concessionarie Fiat della Nuova 500 3+1, con la “magic door” che grazie all’assenza del montante centrale inglobato nella porta stessa, permette di salire a bordo più agevolmente.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tav:striscione ‘Avanti No Tav’ su facciata università Torino
Solidarietà Collettivo Autonomo a manifestanti Val Susa
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 aprile 2021
15:51
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Uno striscione con la scritta, in rosso e nero, ‘Avanti No Tav’, è comparso nel pomeriggio a Torino sulla facciata di Palazzo nuovo, sede delle facoltà umanistiche dell’Università. A calarlo da una finestra al terzo piano alcuni studenti del Collettivo Universitario Autonomo, organizzazione vicina al centro sociale Askatasuna, in solidarietà con i No Tav dopo gli scontri delle scorse ore in Valle di Susa.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Castello di Miradolo, rinasce l’Orto scomparso
Recuperato dalla Fondazione Cosso in occasione mostra su Peyrone
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 aprile 2021
16:17
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Rinasce l’orto del Parco del Castello di Miradolo. L’idea è della Fondazione Cosso e ha preso vita grazie alla capacità visionaria dell’Architetto Paolo Pejrone e delle numerose persone che ne hanno permesso il ripristino, in occasione della mostra “Oltre il giardino.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’abbecedario di Paolo Pejrone” (15 maggio 2021 – 15 maggio 2022).
L’orto del Castello di Miradolo, che aprirà quando potranno riprendere le visite del Parco, ha forma circolare: armonioso, chiuso, protetto. Affaccia sulla corte rustica dell’antica dimora e ne completa l’originaria vocazione agricola, con stalla, fienile, forno, pollaio e lavatoio. Si sviluppa intorno all’asse centrale che attraversa il portale d’accesso all’antica “cassina”, l’aia e il Palazzo, fino alla torre rotonda. Visto dall’alto, è perfettamente inserito nel disegno del luogo. I materiali, per la quasi totalità ritrovati al Castello e sparsi nel Parco, hanno fatto da guida alle scelte costruttive. Il disegno è stato ritracciato con pietre locali e antiche; lungo il perimetro sono stati inseriti pali di legno di castagno, montati su stele di pietra, come si usava un tempo nelle antiche campagne pinerolesi. Filari di uva bianca incorniceranno l’orto, lungo la staccionata, e ai piedi cresceranno fragoline di bosco, garofanini, mughetti, peonie, ellebori e altre delicate essenze.
All’interno dell’orto, piante orticole e floreali, riproposte tra specie rare e antiche. Al centro dell’orto una vasca quadrata di pietra, riproposta con vecchi lastroni ritrovati al Castello. L’acqua è in movimento perpetuo: scorre ininterrottamente, alimentata dall’antico pozzo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tav: Prefetto Torino, sforzo comune per evitare violenze
Accorato appello ad amministratori in vista nuove manifestazioni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 aprile 2021
15:53
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“La libera espressione del dissenso e il diritto di manifestare non siano strumentalmente utilizzati quale pretesto per una inaccettabile violenza generalizzata, come quelli registrata in Val di Susa nelle ultime ore, nei confronti dei tanti operatori delle Forze dell’ordine impiegati a tutela del cantiere, delle ditte che lavorano nell’area e delle loro maestranze”. E’ l'”accorato appello” del prefetto di Torino, Claudio Palomba, che in vista delle prossime manifestazioni invita gli amministratori locali “al massimo sforzo comune per evitare qualsiasi deriva violenta di eventuali contestatori motivati da ben altre intenzioni”.

Nel condannare “le ingiustificabili derive di violenza registrate nelle ultime ore a San Didero e a Bruzolo e connesse alla realizzazione della linea ferroviaria ad alta velocità Torino-Lione”, il prefetto Palomba esprime “solidarietà e vicinanza al vicequestore colpito al petto nella serata di ieri da una grossa pietra lanciata dai manifestanti, con conseguenze che solo circostanze fortuite non hanno reso più gravi, e a tutto il personale delle Forze di polizia che sta operando nell’area”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Rifiuti: parte ‘Save the green’ per smaltimento più corretto
Progetto ideato da Domopak Spazzy con app Junker
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 aprile 2021
18:09
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un database con 1,6 milioni di prodotti, per conoscere esattamente come si devono smaltire i rifiuti nel modo più corretto nella raccolta differenziata. Si potrà consultare gratuitamente, grazie al progetto ‘Save the green’ ideato da Domopak Spazzy in collaborazione con l’app Junker.
Grazie a Junker basta inquadrare il codice a barre dell’imballaggio o, se non presente, scattare una foto, per sapere in tempo reale di quali materiali è composto e come va conferito. Alla fine del prossimo novembre sarà identificato il Comune italiano in cui sono state fatte più ricerche: riceverà un contributo per la riqualificazione di un’area verde.
Il progetto Save The Green “nasce per sensibilizzare il consumatore a fare correttamente la raccolta differenziata e per capire le abitudini degli Italiani in merito a questa necessità – spiega Carlo Bertolino, direttore Marketing e dei progetti CSR di Cuki Cofresco – Abbiamo sempre avuto una naturale predisposizione e vicinanza ai temi del riciclo, che sono sin dall’inizio nel nostro DNA aziendale”.
“Junker – dice Noemi De Santis, co-fondatrice e responsabile comunicazione dell’app – sarà lo strumento abilitante che, coerentemente con la sua mission, renderà più chiare e accessibili le informazioni che devono guidare i consumatori sia nella fase di acquisto sia in quella, successiva, di differenziazione di tutti i rifiuti. La circolarità è fatta di scelte e azioni quotidiani.”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: Rinaudo, in Piemonte altri casi di ‘furbetti’
Commissario area giuridica, “a breve li tireremo fuori”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 aprile 2021
17:54
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Siamo drastici, a breve tireremo fuori altri casi”, di ‘furbetti’ del vaccino e “chiunque sia sarà perseguito: non può esserci sfrontatezza a questo livello, peraltro sfruttando strutture pubbliche per interessi personali”. Lo ha detto ai giornalisti a margine dell’inaugurazione dell’hub vaccinale del Lingotto a Torino l’ex magistrato Antonio Rinaudo, oggi commissario dell’Area giuridico-amministrativa dell’Unità di Crisi della Regione Piemonte.

Nelle scorse settimane in Piemonte è emerso il primo caso di vaccinati che non ne avevano ancora diritto, sul quale la Procura di Biella ha aperto un’inchiesta, con 23 indagati.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Uccide moglie figlio e padroni casa, strage durata un giorno
E’ quanto emerso dalle autopsie eseguite oggi a Torino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 aprile 2021
17:25
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Renzo Tarabella ha sparato a moglie e figlio nella mattinata di sabato e solo all’ora di cena ha ucciso i vicini di casa. E’ quanto emerso dall’autopsia effettuata oggi a Torino sulle vittime della strage di Rivarolo Canavese.
Il primo colpo, alla testa, il pensionato lo ha riservato al figlio disabile, Wilson. Poi ha freddato la moglie Maria Grazia Valovatto. All’ora di cena, dopo diverse ore, l’omicidio di Osvaldo Dighera, a cui ha sparato alla schiena e in testa, e poco dopo della moglie Liliana Heidempergher.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A fuoco casa-azienda Loic e Francesca, Uncem ‘aiutiamoli’
Raccolta fondi per salvare sogno coppia di vivere in montagna
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 aprile 2021
18:54
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Gara di solidarietà per aiutare Loic e Francesca, due trentenni che nel 2012 hanno scelto di lasciare la città per la montagna. La loro casa-azienda agricola nelle valli di Lanzo, sotto Pessinea, è stata distrutta ieri mattina da un incendio.
F
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Francesca e Loic sono noi, sono montagna e la montagna è comunità. Sono tutti noi. E dobbiamo essere con loro, comunità che sostiene”, afferma il presidente Uncem Marco Bussone, che rilancia così la raccolta fondi avviata Su GoFundMe.
“Sono stato molto colpito, insieme a tanti colleghi amministratori locali e al presidente Uncem Piemonte Roberto Colombero, dalla notizia dell’incendio che ieri mattina ha distrutto, tra i borghi alpini, la casa-azienda agricola della bella famiglia di Loic e Francesca. Una storia, la loro, che raccontiamo spesso: hanno scelto la montagna per allevare animali e produrre formaggi secondo la tradizione, aprire un B&B, produrre ortaggi veramente bio”.
Loic da Aix-en-Provence si è spostato prima a Torino, poi a Lanzo e infine a Lemie, dove alleva capre. Francesca, la moglie, è educatrice e antropologa. “Il loro progetto è ambizioso: un’azienda agricola che produce latte e formaggio, che ospita i villeggianti in un bed&breakfast, che accoglie le scuole in visita alla cascina ecologica”. Ieri mattina un incendio ha distrutto la loro casa. E ora rischia di mandare in cenere anche il loro sogno di vivere in montagna, a contatto con la natura.
Di qui l’appello dell’Uncem. “La catena di solidarietà – conclude Bussone – è partita subito”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
COVID: Piemonte, obiettivo 40 mila vaccini
Figliuolo, “obiettivo raggiungibile ogni giorno a fine mese”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 aprile 2021
20:17
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Piemonte è attrezzato per arrivare a fine aprile a inoculare 40 mila vaccini anti Covid al giorno. La ‘certificazione’ è arrivata dal generale Francesco Figliuolo, commissario straordinario per l’emergenza Covid,” oggi in visita a Torino, mentre domani sarà a Moncalieri, Alba e Novara.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Prima tappa al Lingotto dove è stato inaugurato un nuovo hub vaccinale attrezzato con 20 box e in grado di somministrare 1.500 dosi giornaliere. “Vedendo questo centro – ha detto Figliuolo – sono convinto che si possa raggiungere l’obiettivo.
Oggi siamo a 24 mila, l’incremento deve essere graduale. Non abbiamo solo tagliato un nastro ma abbiamo visto una capacità che funziona. La Regione sta seguendo il piano vaccinale: ha somministrato l’87% delle dosi ricevute, e quindi ha bisogno di dosi. Sugli over 80 siamo al 78,5% su una media nazionale che si attesta al 74%”.
Sono 26.871 le persone che hanno ricevuto il vaccino comunicate oggi all’Unità di Crisi della Regione, a 4.392 è stata somministrata la seconda dose. Dosi a 7.028 over80 e 9.976 settantenni (2.884 vaccinati dai propri medici di famiglia). In consegna altre 109.980 dosi di Pfizer Sempre in tema di vaccini, Antonio Rinaudo, commissario per l’area giuridico-amministrativa dell’Unità di crisi della Regione Piemonte, ha anticipato che il caso dei ‘furbetti’ scoperto nelle settimana scorse nel Biellese, oggetto di un’inchiesta della Procura con 23 indagati, non resterà l’unico in Piemonte: “Siamo drastici, a breve ne tireremo fuori altri – ha detto – e, chiunque sia, sarà perseguito: non può esserci sfrontatezza a questo livello, peraltro sfruttando strutture pubbliche per interessi personali”.
I dati della pandemia confermano il calo dei ricoverati in Piemonte: -5 in terapia intensiva e -97 negli altri reparti.
Ancora alto il numero delle vittime, 70; i nuovi positivi sono 1.439, il 6,5% dei 21.986 tamponi diagnostici processati.
Continua a crescere il dato sui guariti, 2.500 in 24 ore.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
No Tav liberano ferrovia, torna al calma in Val di Susa
Nuove manifestazioni in programma domani e nel weekend
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 aprile 2021
21:20
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torna la calma a San Didero, in Val Susa. I No Tav, un centinaio, hanno liberato i binari della ferrovia dopo averli occupati per la seconda sera consecutiva.
“Andiamo via, ma torneremo”, ha scandito al megafono uno dei manifestanti mentre lasciavano la stazione di San Didero.
Attraversati i binari, gli attivisti del movimento che si oppone alla realizzazione della Torino-Lione hanno raggiunto i terreni a ridosso del cantiere.
Per domani, sempre alle 18, è stata convocata un’altra assemblea, mentre per venerdì, sabato e domenica è previsto un “campeggio resistente”, nella zona dell’acciaieria.

Politica tutte le notizie Tutti i fatti gli avvenimenti gli approfondimenti i retroscena del Mondo Politico! INFORMATI!
Aggiornamenti, Notizie, Politica, Ultim'ora

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 62 minuti

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 13:10 DI MARTEDì 13 APRILE 2021

ALLE 21:18 DI MERCOLEDì 14 APRILE 2021

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE

Covid: esercenti in piazza in 21 città. Ristoratori bloccano la A1, ‘vogliamo riaprire’. Attimi di tensione a Roma
Al Circo Massimo un gruppo di manifestanti ha tentato di raggiungere Palazzo Chigi ma la polizia li ha bloccati
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
13 aprile 2021
13:10
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Un gruppo di ristoratori, sotto la sigla ‘Tutela Nazionale Imprese’, ha bloccato il traffico invadendo la carreggiata all’altezza dell’austostrada Orte (direzione nord), sulla A1. I manifestanti chiedono la “riapertura delle attività” contro le limitazioni previste dalle misure anti-Covid lamentando le “difficoltà che il settore sta vivendo”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
I manifestanti protestano camminando tra le auto in coda ferme a causa del sit-in improvvisato. Tra gli slogan urlati: “Libertà contro la dittatura”.
Alcune centinaia i commercianti che stanno partecipando al sit in al Circo Massimo “Una volta, per tutti” organizzato dalle associazioni: Roma più bella, Ihn (Italian hospitality network), Tni Italia (Tutela nazionale imprese) e Lupe Roma. I primi ad arrivare sono stati i ristoratori maremmani che hanno appeso ad un filo mutande rotte, arancioni e gialle con accanto scritto: “L’Italia a colori ci ha lasciato in mutande ma ora basta”. Sono arrivati dalla Sicilia, da Enna, Piombino e Crema. Ci sono rappresentanti delle lavanderie industriali, di chef e cuochi che indossano il tradizionale cappello da cucina. C’è anche il movimento artisti italiani proveniente dalla Toscana. I loro slogan, ripetuti ritmicamente, sono “Lavoro, lavoro” e “Riapertura, riapertura”.
Attimi di tensione a Circo massimo al sit in di commercianti arrivati da tutta Italia. Un gruppo di manifestanti ha lasciato il presidio per tentare di andare in corteo verso Palazzo Chigi ma la polizia li ha bloccati. A far desistere il gruppo dal suo intento anche un gruppo di manifestanti che ha ribadito di “non volere atti di violenza”.
Una delegazione di cinque persone, tra i manifestanti dei commercianti, sarà ricevuta a Palazzo Chigi.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Lo hanno detto dal palco gli stessi promotori, suscitando anche reazioni negative tra coloro che ritengono più incisiva una ‘marcia’ collettiva fino a Palazzo Chigi.
Gli esercenti hanno manifestato in piazza in 21 città italiane, da Firenze a Napoli e Genova, in contemporanea con l’assemblea straordinaria della Fipe-Confcommercio convocata in piazza San Silvestro, a Roma. “Siamo qui per chiedere di poterci rialzare. – afferma Alessandro Cavo, giovane esercente, collegato da Genova -. Chiediamo una data per iniziare a risollevarci, troppi colleghi sono caduti, troppo i ristori promessi che non sono arrivati”.
“Lavoravo dalle 18 a notte fonda, da quando ci hanno chiuso ho fatturato il 20%, i miei dipendenti sono in cassa integrazione, prendono una miseria e la prendono anche tardi, ho provato a sostenerli il più possibile, ma ora è diventato difficile anche per me – dice Matteo Musacchi, presidente dei giovani imprenditori della Fipe, titolare di un ristorante e cocktail-bar a Ferrara -. Oltre al fatto che stare in casa senza far nulla, per chi è abituato a lavorare 15 ore al giorno porta via di testa”.
Dal palco di Roma poco prima aveva incalzato il governo, ricordando che “ieri i pub hanno riaperto e gliel’hanno detto un mese prima”. “Non ho bisogno – aggiunge – della rassicurazione ‘stiamo per programmare le aperture’, ho bisogna di sapere quando riapro”.
“Vogliamo riaprire in sicurezza, perché la risposta all’emergenza solo con ‘più chiusure’ è ormai una scelta insostenibile dal punto di vista economico e dal punto di vista sociale”. Così il presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli, intervenendo all’assemblea della Fipe (Federazione italiana pubblici esercizi) organizzata in Piazza San Silvestro a Roma. “Abbiamo investito nella sanificazione – ha detto Sangalli -, abbiamo accettato le regole del distanziamento, abbiamo rafforzato l’alleanza con i consumatori, abbiamo difeso i nostri collaboratori. E tutto per poter lavorare in sicurezza”. “Ci impegniamo sugli indennizzi a fondo perduto – ha sottolineato -, che non sono sufficienti e che devono essere rafforzati per dignità e per giustizia”. “Ci siamo impegnati per spostare a lungo termine tutti quei costi, oggi insostenibili, che gravano sulle imprese.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Penso alle tasse e alle tasse locali. Penso ai finanziamenti. Penso agli affitti. Penso alle bollette”, ha spiegato Sangalli.
Quando la piazza dell’assemblea degli esercenti a Roma stava smobilitando, ha tirato fuori un piccolo martello e cominciato a rompere piatti e bicchieri, richiamando l’attenzione dei presenti. “Questi sono i nostri cocci. Ho rotto gli strumenti del mio lavoro, se non mi fanno riaprire non mi servono più”. Moreno, un ristoratore toscano, ha manifestato così la sua amarezza per le restrizioni anti-Covid. L’uomo ha poi strappato una tovaglia che si era portato appresso in una borsa, aggiungendo che anche quella non gli sarebbe servita più. Al termine della protesta, ha riposto tutto e, armato di scopa, ha ripulito raccogliendo i cocci.
Secondo la Fipe 30mila imprese hanno chiuso nel 2020, altrettante potrebbero chiudere quest’anno. “Noi donne durante l’emergenza non ci siamo fermate un attimo, e ora siamo cariche per riaprire”, dice Valentina Piccabianchi imprenditrice nel campo del catering. “Il nostro settore – ricorda, Maurizio Pasca, imprenditore pugliese dell’intrattenimento e presidente Silb – è chiuso ininterrottamente da 14 mesi, dal 23 febbraio dello scorso anno, tranne quella piccola parentesi per i locali all’aperto che hanno potuto riaprire d’estate. Il 30% ha chiuso definitivamente, un ulteriore 40% è destinato a chiudere se non si riapre quest’estate. Il nostro settore è criminalizzato, siamo indicati come gli untori della pandemia, ma abbiamo chiuso il 17 agosto e i contagi sono iniziati a risalire a ottobre. Non capiamo i pregiudizi nei confronti di un settore che serve a socializzare e che vale 2 miliardi all’anno”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Giorgetti: riaperture forse in Cdm la prossima settimana
‘Presumibilmente maggio sarà un mese di riaperture’. Le Regioni: ‘Riaprire ristoranti a pranzo e a cena sfruttando gli spazi all’aperto”
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
13:54
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“La decisione sulle riaperture sarà presa probabilmente la prossima settimana dal Consiglio dei ministri”, ha detto il ministro dello Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti, durante l’incontro al Mise con i rappresentanti di Fipe-Confcommercio, ricevuti dopo l’assemblea straordinaria organizzata in piazza San Silvestro a Roma in collegamento con 21 piazza d’Italia. Il ministro, pur precisando che non è possibile indicare con certezza una data per le riaperture, ha però sottolineato che gli indicatori stanno migliorando e che “presumibilmente maggio sarà un mese di riaperture”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Anche il ministro della Salute Roberto Speranza è dello stesso avviso.
Riaprire in sicurezza ristoranti a pranzo e a cena sfruttando gli spazi all’aperto. E’ questa l’ipotesi contenuta nella bozza delle linee guida sulle riaperture, che le Regioni – a quanto si apprende – sottoporranno giovedì al Governo alla Conferenza Stato-Regioni e che confermano le misure di protezione già in atto. Secondo il documento – che aggiorna le linee allegate al Dpcm di marzo – tali indicazioni dovranno essere compatibili col miglioramento dei dati, anche alla luce di una revisione dei parametri di valutazione. Parallelamente, si prevede anche una regolazione della ripartenza di palestre, cinema, teatri e musei.
Un gruppo di coordinamento delle Regioni sta lavorando anche ad una proposta per la revisione o aggiornamento dei parametri sulla valutazione del rischio epidemiologico attualmente in vigore. Tra le ipotesi c’è quella di inserire, tra i parametri, il numero di somministrazioni effettuate nelle singole Regioni. La prima bozza potrebbe essere presentata giovedìal Governo per un primo confronto alla Conferenza Stato-Regioni, quando dovrebbero anche essere anche presentate le linee guida sulla riapertura di attività economiche, condizionate proprio al miglioramento dei dati e alla luce di una revisione dei parametri.
“Auspico che avremo la green card a giugno, penso che sia importante perchè consente di guardare con maggiore fiducia a spostamenti e mobilità”, ha detto il ministro della salute Roberto Speranza in una intervista a Porta a Porta. “Ho proposto che al livello dei paesi del G7 – ha concluso Speranza – si possa adottare lo spesso modello quindi non solo all’interno dell’Unione ma anche all’interno dei pasi più importanti del mondo”. E’ invece “prematuro” parlare ora della riapertura delle discoteche. “Non dimentichiamo quello che è successo l’estate scorsa”, ha aggiunto.
Dai medici arriva però una raccomandanzione alla prudenza. “Un rallentamento delle restrizioni sarà possibile solo con contagi giornalieri al di sotto di 5.000 casi, mantenendo una larga capacità di testing e riprendendo il contact tracing per il controllo della diffusione dell’epidemia, i ricoveri in area Covid medica e intensiva largamente al di sotto delle soglie critiche, rispettivamente 40% e 30%, e la vaccinazione completata almeno per i soggetti fragili e gli ultra 60enni, categorie a più alto rischio di ricovero e mortalità”. Lo scrivono al governo diverse sigle sindacali mediche. Per le organizzazioni di lavoratori, “ogni prematuro allentamento delle restrizioni potrebbe mettere a rischio tanto la vita dei pazienti affetti da Covid-19”.
Entro luglio riapertura fiere internazionali  – Si è svolto questo pomeriggio, in video conferenza, un vertice sulla riaperture delle fiere internazionali in Italia. Hanno partecipato i ministro degli Esteri Luigi Di Maio, del Turismo Massimo Garavaglia, dello Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti, della Salute Roberto Speranza e i rappresentanti di AEFI (Associazione Esposizioni e Fiere Italiane) con il Presidente Maurizio Danese e il Vice Presidente Luca Palermo. A quanto si apprende dal vertice è emersa la volontà di riaprire le fiere internazionali entro il mese di luglio.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Faraone, chiedo a governo calendario riaperture
Dare certezze e proteste verranno meno
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
13 aprile 2021
13:13
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Mi pare che ci appassioniamo troppo a dibattiti inutili: dopo le categorie professionali adesso è la volta di quelle territoriali quando è estremamente chiaro che le uniche priorità vaccinali sono l’età e le fragilità . Lo dicono i dati : l’età media dei deceduti è di 81 anni e di questi il 97% avevano patologie pregresse.
Ciò significa che noi dobbiamo mettere in sicurezza queste persone: anziani e fragili. Non ci devono essere corsie preferenziali di alcun tipo . Una volta messi in sicurezza i più fragili di fronte al Covid saremo tranquilli e questa estate ritroveremo la normalità . Chiedo al governo di individuare già oggi le date delle riaperture : siamo nelle condizioni di indicare date certe senza modificarle. Per garantire a tutti di fare investimenti per ripartire e nel frattempo ristorare chi ha perso. Se diamo adesso certezze su aperture anche le proteste verranno meno”: così il presidente dei senatori di Italia Viva Davide Faraone ad Agorà.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Pd: riunione segreteria, riaprire presto e in sicurezza
E varare un decreto imprese, lavoro e professioni
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
13 aprile 2021
13:13
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Riaprire il prima possibile, in sicurezza e in modo irreversibile. Varare un decreto imprese, lavoro e professioni per sostenere le attività produttive.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Sono queste le priorità del Partito democratico affrontate oggi nel corso della Segreteria.
Si tratta di agire, spiegano dal Nazareno, su due aspetti: uno organizzativo-sanitario, l’altro economico. Il primo deve prevedere un programma di riaperture graduale ma certo e irreversibile, collegato al raggiungimento regione per regione degli obiettivi di vaccinazione, oltre che all’andamento dei contagi. L’aspetto economico riguarda il sostegno alle attività produttive. Il Pd chiede che il nuovo scostamento di bilancio sia utilizzato per un decreto imprese, lavoro e professioni per: 1) aiutare con una nuova tornata di ristori imprese e partite IVA (con aiuti maggiori per le attività chiuse o limitate per legge); 2) compensare affitti, bollette, tasse comunali e altri costi fissi delle imprese; 3) interventi per la liquidità: proroga a fine anno della moratoria sui prestiti, allungamento da 6 a 15 anni della tempistica di restituzione dei prestiti garantiti dallo Stato; 4) aiuti per le famiglie (congedi parentali, voucher baby sitter).
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: Occhiuto, De Luca sbaglia, serve piano governo
Fondamentale vaccinare in modo prioritario gli over 60
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
13 aprile 2021
13:17
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Nelle Regione dove la struttura sanitaria è più debole, anche il piano di vaccinazione va più a rilento. E in queste Regioni spesso ci sono anche pochi posti letto per i ricoveri ordinari: abbiamo molti ospedali che sono diventati di fatto Covid Hospital e che non riescono più ad evadere le richieste per le altre prestazioni”.
Lo ha detto Roberto Occhiuto, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati, intervenendo a “Coffee Break”, su La7.
“Ci deve essere chiarezza sugli obiettivi e azzerare i conflitti tra i diversi livelli istituzionali. Io trovo la posizione di De Luca un po’ fuori dal tempo che stiamo vivendo.
Noi abbiamo la necessità – soprattutto al Sud, dove abbiamo meno strutture sanitarie – di mettere in sicurezza i più fragili e gli anziani, i più esposi al rischio ricoveri e mortalità per il Covid. È fondamentale vaccinare in modo prioritario gli over 80, gli over 70 e gli over 60, solo dopo magari si potrà procedere nella direzione di immunizzare altre categorie. Ma soprattutto nelle Regioni del Mezzogiorno serve applicare puntualmente il piano del governo. Solo così il Paese può ricominciare a vivere e anche il Sud può ripartire”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Dl Sostegni: De Petris, priorità aiuti affitti e spese fisse
Presentati emendamenti in Senato
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
13 aprile 2021
13:22
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Sul tema delle riaperture si fa solo molta propaganda, invece di affrontare i problemi reali. Per riaprire gli esercizi come ristoranti, bar e piscine, o almeno per riaprire senza che poi quegli esercizi debbano chiudere perché non ce la fanno economicamente, è necessario un sostegno forte sugli affitti e sui costi fissi come le utenze o l’assurdità di dover pagare la Tari anche quando i locali sono chiusi”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Lo afferma la capogruppo di LeU al Senato Loredana De Petris.
“Abbiamo già presentato emendamenti al dl Sostegno per il credito di imposta sugli affitti e per un sostegno tangibile e significativo su tutte le spese fisse. Se i fondi a copertura del decreto non sono sufficienti, il governo deve impegnarsi ad affrontare il problema nel prossimo decreto, che sarà varato dopo l’imminente nuovo scostamento di bilancio. E’ imprescindibile che in quel dl siano inseriti i sostegni per gli affitti e le spese fisse così come i crediti per le imprese che altrimenti non ce la faranno a ripartire”, prosegue la capogruppo di LeU.
“Questa – conclude la presidente De Petris – è la nostra priorità perché questa è la priorità delle categorie che stanno soffrendo di più le conseguenze della pandemia”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: M5S, governo acceleri su scostamento e indennizzi
Occorre dare in tempi rapidi le risposte ai cittadini
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
13 aprile 2021
13:26
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Chiediamo al Governo di accelerare con il nuovo scostamento di bilancio e di erogare indennizzi adeguati e immediati sui conti correnti di ristoratori, partite Iva, autonomi, commercianti e di tutte le categorie che stanno pagando sulla propria pelle gli inevitabili effetti delle restrizioni introdotte per contenere il contagio”. Lo affermano i deputati del MoVimento 5 Stelle in commissione Bilancio e Finanze alla Camera.

“Già è stato perso troppo tempo, occorre dare in tempi rapidi le risposte che i cittadini chiedono. Ci sono milioni di famiglie italiane in difficoltà: è prioritario intervenire subito”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Di Maio, Italia e Usa insieme per lotta a stravolgenti climatici
‘Il lavoro che stiamo facendo come Italia è molto apprezzato’
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
13 aprile 2021
13:27
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“A Washington ho avuto un incontro particolarmente cordiale con il Segretario di Stato Usa Antony Blinken, che ringrazio per l’accoglienza. Abbiamo discusso del dossier libico, di anti terrorismo e di come intensificare la nostra collaborazione per affrontare al meglio la ripresa post pandemica.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Al bilaterale ha partecipato anche l’inviato speciale per il clima del Presidente Joe Biden, John Kerry. Una delle alleanze globali di cui abbiamo bisogno è quella contro lo stravolgimento climatico”. Lo scrive su Fb il ministro degli Esteri Luigi Di Maio alla sua seconda giornata di visita a Washington.
“Abbiamo condiviso un obiettivo chiaro: avviare la transizione energetica. Che significa nuovi posti di lavoro, un pianeta meno inquinato e una qualità della vita migliore per le future generazioni. Oggi – prosegue il titolare della Farnesina – seconda e ultima giornata qui a Washington, parteciperò alle celebrazioni del 160esimo anniversario delle relazioni diplomatiche tra Italia e Usa. Tra gli appuntamenti, anche l’incontro con la speaker della Camera dei rappresentanti Usa, House Speaker Nancy Pelosi. Il lavoro che stiamo portando avanti come Italia è molto apprezzato, abbiamo la possibilità di continuare a crescere e dimostrare al mondo il nostro valore.
Forza!”, conclude Di Maio.   MONDO   ECONOMIA

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE

Sit in IoApro: Tajani,ora risposte concrete ma no a violenza
Solidarietà alle Forze dell’ordine che hanno gestito sicurezza
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
13 aprile 2021
13:29
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“La violenza, anche verbale, non ha nulla a che vedere con il grido di dolore dei ristoratori, che merita risposte concrete. Solidarietà a Polizia di Stato, Carabinieri e Guardia di Finanza che con grande intelligenza hanno garantito l’ordine e la pubblica sicurezza”.
Lo scrive su Twitter Antonio Tajani, Coordinatore nazionale di Forza Italia, postando un video durante la manifestazione di ieri.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: Inail, arrivano le indicazioni per luoghi di lavoro
Dalla garanzia di efficienza e sicurezza all’organizzazione
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
13 aprile 2021
14:02
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Pubblicate le indicazioni per le vaccinazioni anti-Covid nei luoghi di lavoro, dopo il protocollo del 6 aprile. Il documento, elaborato dall’Inail insieme ai ministeri del Lavoro e della Salute, alla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome e alla struttura di supporto alle attività del commissario straordinario per l’emergenza, chiarisce i requisiti e la procedura per l’attivazione dei punti vaccinali territoriali destinati alle lavoratrici e ai lavoratori.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Dal fatto che la loro istituzione nelle imprese dovrà sempre garantire i requisiti di efficacia, efficienza e sicurezza, all’organizzazione dell’attività, dalla necessità di programmare anche la seconda dose, quando prevista, al corso per la formazione del personale sanitario sulla piattaforma Eduiss.
Ai fini della istituzione dei punti vaccinali territoriali e della realizzazione della campagna vaccinale nei luoghi di lavoro sono sei i “presupposti imprescindibili” indicati: la disponibilità di vaccini; la disponibilità dell’azienda; la presenza/disponibilità del medico competente o di personale sanitario; la sussistenza delle condizioni di sicurezza per la somministrazione di vaccini; l’adesione volontaria ed informata da parte delle lavoratrici e dei lavoratori; la tutela della loro privacy.
La vaccinazione nel luogo di lavoro rappresenta, comunque, viene rimarcato, “un’opportunità aggiuntiva rispetto alle modalità ordinarie” dell’offerta vaccinale che “sono e saranno sempre garantite, nel rispetto delle tempistiche dettate dal piano nazionale di vaccinazione, qualora il lavoratore non intenda aderire alla vaccinazione in azienda”. Per assicurare “tempestività, efficacia e livello di adesione”, gli spazi destinati alla somministrazione dei vaccini in azienda, compresi quelli allestiti presso punti vaccinali territoriali approntati dalle associazioni di categoria di riferimento, potranno essere utilizzati per la vaccinazione di lavoratori appartenenti anche ad altre imprese, come quelli che “prestano stabilmente servizio” presso l’azienda utilizzatrice.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Vaccino Johnson&Johnson, Usa chiedono la sospensione. L’azienda ritarda il lancio in Europa
Casa Bianca: ‘La pausa di J&J non peserà sul piano vaccini. Abbiamo sufficienti dosi di Pfizer e Moderna per andare avanti’. L’azienda blocca il lancio in tutta Europa
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
13:02
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
La sospensione del vaccino Johnson&Johnson sarà probabilmente una questione di giorni. Lo affermano il Cdc e la Fda, le autorità sanitarie americane.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
La Food and Drug Administration e i Centers for Disease Control smetteranno infatti di usare il vaccino nei siti federali e solleciteranno gli Stati a fare lo stesso in attesa delle indagini sui problemi di sicurezza. La sospensione è legata a sei casi negli Stati Uniti che hanno sviluppato una malattia rara che coinvolge coaguli di sangue nelle due settimane successive alla vaccinazione. Intanto la Johnson & Johnson, che ha consegnato oggi le sue dosi di vaccino anti-Covid anche in Europa, precisa di aver deciso di “ritardare il lancio” del proprio farmaco nel Vecchio Continente, “in un’ottica di trasparenza e in attesa delle valutazioni delle autorità sanitarie europee”.  “Stiamo rivedendo questi casi con le autorità europee e abbiamo deciso in via proattiva di ritardare le consegne all’Europa”, osserva Johnson&Johnson.
Il comitato per la sicurezza dell’Agenzia europea dei medicinali sta indagando “dalla scorsa settimana” su tutte le segnalazioni di eventi embolici nelle persone che hanno ricevuto il vaccino COVID-19 Johnson&Johnson. Lo scrive l’Ema in una nota. “Al momento – prosegue Ema – non è chiaro se esista un’associazione causale”. L’Agenzia è in contatto con la Fda statunitense e altri regolatori internazionali e “comunicherà ulteriormente una volta conclusa la valutazione”.
Prende tempo il ministro della Salute, Roberto Speranza: “Valuteremo nei prossimi giorni, appena Ema e gli Usa ci daranno notizie più definitive, quale sarà la strada migliore ma io penso che anche questo vaccino dovrà essere utilizzato perchè è un vaccino importante. Le Regioni – ha poi sottolineato – devono stare a questa impostazione perchè chi è più anziano rischia di perdere la vita”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Quanto alle riaperture, il ministro ritiene “lecito aspettarsi delle riapertura per maggio ma verificheremo i dati giorno per giorno come è giusto. L’ipotesi di lavorare in modo particolare sull’aperto personalmente mi convince molto, poi dovremo naturalmente confrontarci, ma tutti i dati indicano -ha affermato – che all’aperto c’è una minore possibilità di contagio e quindi credo che la stagione che sta arrivando potrà aiutarci a recuperare alcune attività all’aperto”.
Il direttore generale dell’ Aifa, Nicola Magrini, assicura che “il vaccino J&J e’ altamente sicuro con rapporto rischio beneficio chiaramente favorevole come è stato dimostrato dagli studi” ma ” ci sono molte similitudini con il vaccino Astrazeneca, le limitazioni sono quindi possibili e ragionevoli e sara’ probabilmente la direzione verso la quale ci si muovera’ tutti assieme. I dati parlano di rarissimi eventi, 6 casi su 7 milioni di vaccini, non modifica il rapporto beneficio rischio di questo farmaco e’ una pausa di grande cautela, forse eccessiva in fase pandemica”.
Pragmatico, invece, Anthony Fauci, il super esperto americano in malattie infettive: “I problemi dai vaccini Johnson & Johnson sono un evento estremamente raro. Ce ne sono stati sei su 6,85 milioni di dosi somministrate, il che vuole dire meno di uno su un milione”.
In Usa, tutti e sei i casi di malattia rara hanno riguardato donne di età compresa tra i 18 e i 48 anni.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Una di queste è morta mentre una seconda, in Nebraska, è stata ricoverata in condizioni critiche. Finora negli Stati Uniti circa sette milioni di persone hanno ricevuto il vaccino Johnson & Johnson. “Raccomandiamo una pausa nell’uso di questo vaccino per cautela”, ha annunciato la Food and Drug Administration su Twitter.
Un morto e una persona in condizioni critiche in Usa dopo aver ricevuto il vaccino Johnson&Johnson, hanno affermato le autorità sanitarie americane illustrando il perché hanno consigliato una pausa nella somministrazione dopo aver riscontrato sei casi di problemi. I casi osservati sono “estremamente rari” ma “la sicurezza del vaccino per il Covid è una priorità per il governo federale”, spiegano il Cdc e la Fda, sottolineando che la raccomandazione di una pausa nella somministrazione è stata decisa in via precauzionale.
Dopo l’indicazione delle autorità federali statunitensi, molti stati Usa si stanno adeguando. A New York tutti gli appuntamenti già programmati per il vaccino monodose sono stati confermati ma ad essere somministrato sarà il vaccino Pfizer. Mentre nel District of Columbia, dove si trova la capitale federale Washington, gli appuntamenti per il vaccino Johnson&Johnson sono stati tutti cancellati in attesa di essere riprogrammati.
“La pausa al vaccino Johnson&Johnson non avrà un impatto significativo sul nostro piano di vaccinazioni”: gli Stati Uniti hanno sufficienti disponibilità per mantenere l’attuale velocità di vaccinazioni, ha affermato la Casa Bianca, assicurando che agli americani che si erano prenotati per il vaccino Johnson&Johnson sarà offerta un’alternativa. Gli accordi siglati con Pfizer e Moderna sui vaccini coprono, aggiunge la Casa Bianca, 300 milioni di americani.
L’Italia proprio per oggi aspetta le dosi Johnson & Johnson all’hub della Difesa di Pratica di Mare: si tratta di 184mila dosi, il primo lotto del vaccino statunitense che arriva nel nostro Paese.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Queste dosi, insieme ai circa 175mila vaccini Vaxzevria (AstraZeneca, ndr) fanno parte dei 4,2 mln di dosi che giungeranno in Italia nel periodo 15-22 aprile per entrare nella disponibilità delle Regioni. “Un film già visto, anche Astrazeneca ha avuto questo percorso, ma i vaccini sono sicuri. Non allarmiamoci, il numero dei casi sospetti di Johnson&Johnson è inferiore a quelli di Astrazeneca, ma non vuol dire che non sono sicuri, è più pericoloso non fare il vaccino”, ha detto il ministro Mariastella Gelmini a Tgcom 24 sul caso esploso negli Usa. “Ci sarà un incontro dei ministri europei della salute, ma sono sicura che sarà riconosciuto come sicuro come già successo per Astrazeneca”, ha aggiunto.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Verso scostamento da circa 40 miliardi, ristori per 2 mesi. Oggi il Cdm
Risorse anche a Fondo opere escluse da Recovery, tra 20 e 30 miliardi
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
11:29
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Altri 40 miliardi, da immettere nell’economia a stretto giro, per dare ossigeno alle imprese e preparare la ripartenza: il governo è pronto a chiedere il nuovo scostamento da circa due punti e mezzo di Pil, per garantire alle aziende la liquidità, per dare altri ristori – parametrati su due mesi anziché su uno solo – soprattutto a chi è stato chiuso per limitare i contagi – e per abbattere alcuni costi fissi, dall’Imu agli affitti, per i settori più danneggiati dall’emergenza Covid.
Lo scostamento servirà anche a finanziare il fondo per le opere escluse dal Recovery ma che si vogliono comunque includere tra quelle prioritarie per i prossimi anni. L’operazione va di pari passo alla preparazione del Documento di economia e finanza, che disegnerà la cornice macroeconomica del prossimo triennio, ma avverrà in due step: un primo Consiglio dei ministri già oggi esaminerà la relazione al Parlamento con la richiesta del nuovo extradeficit, mentre per l’ok al Def ci sarebbero ancora alcuni capitoli aperti e servirebbe un supplemento di riflessione per trovare la piena convergenza.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Si tratterebbe però, da sapere Palazzo Chigi, solo di qualche limatura. L’obiettivo resta comunque quello di chiudere questo capitolo entro la settimana, in modo da avviare l’iter per ottenere l’ok dal Parlamento e procedere con il decreto Sostegni bis. Ma anche per concentrarsi sulle ultimi dettagli del Recovery.
Il Piano di fatto si sovrappone al Piano nazionale di riforma che i governi sono chiamati ad allegare ogni anno al Def, per indicare a Bruxelles i progetti delle riforme e rispondere alle raccomandazioni della Commissione per ogni Paese. L’orientamento è quindi quello di presentare un unico documento, il Pnrr appunto, appena sarà completato e illustrato al Parlamento, entro la fine del mese. Già con la relazione al Parlamento, però, dovrebbero arrivare prime indicazioni anche sul Recovery, visto che una quota del deficit aggiuntivo andrà a creare la dote per il Fondo “complementare” al Pnrr. Si tratterà anche in questo caso di un fondo pluriennale da circa 4-5 miliardi l’anno a partire dal 2022 e un primo finanziamento, forse di minore entità, già dal 2021. In tutto si oscilla tra i 20 e i 30 miliardi, cifra delle proposte in esubero indicata dallo stesso Ragioniere generale dello Stato Biagio Mazzotta qualche giorno fa. La Ue peraltro ha posto paletti ben precisi: i progetti, ad esempio, non devono superare l’orizzonte temporale del piano – il 2026 – e i fondi comuni non devono essere utilizzati per coprire spesa corrente, strutturale. La manutenzione delle strade, ad esempio, sarebbe una delle voci in bilico che potrebbe ‘traslocare’ al Fondo ad hoc.
Anche altre voci del piano sono ancora in fase di studio (si starebbe ragionando, ad esempio, di rafforzare la dote per la banda larga), e dalla composizione dei vari capitoli di spesa dipenderà anche l’impatto positivo dei progetti sul Pil (il tendenziale dovrebbe essere fissato al 4,1% nel 2021 e al 4,3% nel 2022).
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Un effetto lo avranno anche i 40 miliardi di nuovi aiuti: il pacchetto di misure è ancora in valutazione, e andrà coordinato con le modifiche al decreto Sostegni 1. I senatori sono intenzionati a difendere il loro ruolo e chiedono in particolare di poter intervenire su quelle misure che non hanno bisogno di operatività immediata. Con i 550 milioni a disposizione, insomma, si potrebbe prorogare fino alla fine dell’anno l’esonero dalla tassa sul suolo pubblico per bar e ristoranti che hanno tavolini all’aperto (una delle caratteristiche che potrebbe peraltro essere valutata nel calendario delle riaperture), che costa circa 140 milioni, e vorrebbero completare l’azione sui costi fissi con lo stop anche alla seconda rata Imu per gli alberghi e l’estensione dell’esonero anche alle attività della ristorazione (che costerebbe circa altri 450 milioni). Il rinnovo del credito di imposta per gli affitti dovrebbe invece arrivare con il decreto Sostegni bis che replicherà anche i ristori per chi ha avuto perdite sostenute.
L’idea è quella di mantenere l’attuale meccanismo, che garantisce velocità nell’erogazione dei contributi grazie alla piattaforma Agenzia delle Entrate – Sogei, ma si starebbe valutando come “pesare” i nuovi ristori per vedere se si riesce a mirarli meglio verso le attività più colpite.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Abbonamento del bus gratis a Bologna per 900 senza dimora
Convenzione tra Comune e Tper per il trasporto pubblico
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
BOLOGNA
13 aprile 2021
15:16
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Abbonamento gratis per il trasporto pubblico locale per 900 persone senza dimora. Sarà possibile dal prossimo mese a Bologna grazie alla convenzione tra Area welfare del Comune e Tper, che amplia i beneficiari degli abbonamenti agevolati ‘Mi muovo insieme’, In questo modo, spiega il Comune, le persone in condizione di grave marginalità potranno utilizzare liberamente i mezzi pubblici per raggiungere attività di inserimento lavorativo, inclusione e socializzazione, avendo la possibilità di esibire, in caso di verifica, un regolare titolo di viaggio personale.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
I servizi sociali di Comune e Asp Città di Bologna stanno già individuando i beneficiari tra le persone in carico che hanno necessità di utilizzare gli abbonamenti nell’ambito di un percorso di inserimento sociale o lavorativo: la platea complessiva stimata è di circa 900 persone: 650 seguite dalla rete di servizi Asp per il contrasto alla grave emarginazione adulta; circa 100 in carico al Servizio sociale territoriale del Comune e 150 segnalate da Caritas, Antoniano e Opera Marella.
Gli abbonamenti verranno richiesti direttamente dagli operatori dei servizi sociali di Comune e Asp e avranno una durata di sei mesi rinnovabili per altri sei.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: ok definitivo al decreto sull’esame per avvocati
Introduce una disciplina speciale per l’abilitazione alla professione forense durante l’emergenza
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
13 aprile 2021
15:25
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Via libera definitivo dell’Aula della Camera al decreto legge sullo svolgimento dell’esame per l’abilitazione di avvocato durante l’emergenza Covid-19. I voti a favore sono stati 383, quattro i contrari, due gli astenuti. Il decreto introduce una disciplina speciale per la sessione di esami di abilitazione alla professione forense.
In particolare: – le prove scritte sono sostituite da una prova orale a carattere preselettivo, propedeutica rispetto alla canonica prova orale; – nella prima prova orale il candidato, che deve essere presente nella sede d’esame insieme al segretario della sottocommissione (gli altri componenti della commissione sono collegati da remoto), è chiamato a risolvere una questione di carattere pratico-applicativo, in una materia, tra diritto civile o diritto penale o diritto amministrativo, scelta precedentemente.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il candidato, dopo aver letto il quesito, deve individuare i nodi problematici, le disposizioni applicabili, sostanziali e processuali, i principi rilevanti e gli eventuali orientamenti giurisprudenziali potendo consultare anche i codici annotati.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Per lo svolgimento della prova il candidato ha a disposizione un’ora dalla dettatura del quesito (mezz’ora per l’esame preliminare, mezz’ora per la discussione); – la seconda prova orale, per la quale ciascun candidato ha a disposizione tra 45 e 60 minuti, ha ad oggetto 5 materie, oltre a ordinamento e deontologia forense.

Il decreto prevede che in caso di positività al COVID-19 o di sintomi compatibili, quarantena o isolamento fiduciario, nonché in caso di comprovati motivi di salute, il candidato può chiedere una nuova data per lo svolgimento della prova, tramite istanza al presidente della sottocommissione, adeguatamente documentata. La prova dovrà essere svolta entro 10 giorni dalla fine dell’impedimento.
Infine, viene incrementato il numero delle sottocommissioni d’esame, ridotte numericamente da 5 a 3 componenti. Possono far parte delle commissioni d’esame, per la prima volta, i ricercatori universitari a tempo determinato (RTD-B) e i magistrati militari.
Le date delle prove saranno comunicate con un nuovo decreto del Ministero della Giustizia, entro il 12 aprile 2021.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Draghi vede ad di Stellantis, Eni, Enel, Snam e Terna
Riunione stamattina con Cingolani, al centro transizione energia
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
13 aprile 2021
15:55
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente del Consiglio Mario Draghi, insieme al ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani, ha incontrato questa mattina a Palazzo Chigi il presidente e ad di Stellantis John Elkann e gli amministratori delegati di Eni – (Claudio Descalzi), Enel (Francesco Starace), Snam (Marco Alverà ), e Terna (Stefano Antonio Donnarumma). Nel corso della riunione sono stati affrontati i temi legati all’energia e alla transizione energetica.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Di Maio in Usa, per noi è centrale il multilateralismo
L’Italia fortemente impegnata nella Nato
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
13 aprile 2021
15:40
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Nella nostra politica estera è centrale il nostro sostegno al multilateralismo”: lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio intervenendo da Washington alle celebrazioni virtuali per i 160 anni delle relazioni diplomatiche tra Italia e Usa. “Intendiamo lavorare in tutti i fora multilaterali rilevanti insieme agli Usa e ai nostri partner per aumentare le ambizioni sul climate change, l’accesso ai vaccini e promuovere una ripresa economicamente e socialmente sostenibile”, ha aggiunto, dopo aver ricordato i valori condivisi da Italia e Usa.

“L’impegno dell’Italia verso la Nato resta risoluto” ha ribadito il ministro Di Maio. “Come alleati siamo risoluti nel nostro impegno a proteggere la nostra sicurezza collettiva e a lavorare insieme per mantenere la pace e la stabilità internazionale”, ha aggiunto, ricordando poi il contributo italiano alla sicurezza nello scacchiere internazionale, dall’Afghanistan alla Libia, dal Libano all’Iraq.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Denise: ex sindaco di Mazara, spero un giorno ritorni a casa
Cristaldi commenta affermazioni dell’autore foto della bimba
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
PALERMO
13 aprile 2021
15:44
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Un’altra speranza sfuma ma a me piace pensare che prima o poi Denise tornerà a casa”. L’ex sindaco di Mazara del Vallo, Nicola Cristaldi commenta così le affermazioni di stamane, alla trasmissione “Mattino Cinque” del fotoreporter Michael Biach, autore della foto diventata virale su Twitter che ritrae una bambina somigliante alla mazarese di 4 anni scomparsa nel nulla nel 2004.
Lo scatto era stato ripreso online anche dall’avvocato Frazzitta, legale della madre di Denise, Piera Maggio.
Biach spiega perché la piccola non può essere Denise: “Ho scattato la foto nell’agosto del 2012 e non nel 2004. Stavo lavorando a un articolo e ho ripreseo qualche immagine sulla situazione dei bambini che vivono nei campi rom in Slovacchia”.
Cristaldi però non dispera e aggiunge: “Mi piace questa madre che corre sempre e comunque a vedere, a indagare, a cercare perché anche questo è un modo per tenere tra noi Denise. Fino a quando la madre continua a cercare, Denise è viva perché le madri hanno il cuore negli occhi e gli occhi nel cuore…”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: provincia di Cuneo resta zona rossa
Incidenza casi è salita a 277, venerdì una nuova verifica
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 aprile 2021
15:50
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Resta in zona rossa, fino al 18 aprile, la provincia di Cuneo, l’unica del Piemonte da ieri in arancione. L’incidenza dei casi Covid non solo non è scesa sotto la soglia dei 250 per 100 mila abitanti ma è salita a 277.
Il ritorno in arancione era previsto da domani. “In linea con il nuovo decreto, la Regione – precisa una nota – si trova obbligata a prorogare la permanenza della provincia di Cuneo in zona rossa. Venerdì 16 aprile si procederà a una nuova verifica dell’evolversi della situazione, per analizzare la possibilità, in caso di miglioramento, di anticipare l’ingresso in zona arancione già dal weekend”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Recovery: Fercargo, preveda integrazione trasporto merci
Inviato position paper a governo, necessario per transizione eco
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
13 aprile 2021
16:00
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Rilanciare il comparto ferroviario delle merci, “che rappresenta un settore chiave per la “transizione ecologica”, attraverso la revisione delle politiche nel settore dei trasporti “con la finalità di orientarle verso l’integrazione delle diverse componenti della catena logistica”.
E’ quanto chiede il Forum FerCargo nel suo Position Paper sul Piano nazionale di ripresa e resilienza inviato al Ministro e ai Vice Ministri del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Lo stesso sarà presentato a tutte le forza politiche nei prossimi giorni.
Lo sviluppo del concetto di “integrazione” nel settore logistico ferroviario delle merci – sottolinea FerCargo – è in linea con l’attuale approccio ai temi della mobilità sostenibile dell’Europa che fissa come obiettivo modale per il settore ferroviario il 30% del mercato totale del trasporto merci entro il 2030.
È ritenuta apprezzabile la scelta strategica contenuta nel PNRR di investire sulle “Infrastrutture per una mobilità sostenibile”. Tuttavia, meritano maggiore attenzione – tra le altre – tre proposte coerenti con i principi del Piano e che necessitano di interventi nel breve periodo. In particolare: ultimo miglio ferroviario: nell’attesa di realizzare interventi importanti nelle infrastrutture di “ultimo miglio” si ritiene fondamentale, nel breve termine, prevedere un incentivo per le attività di manovra ferroviaria nei terminali e nei raccordi industriali che, nella catena logistica ferroviaria, presentano costi di esercizio elevati, provocando meno competitività al servizio ferroviario merci nel suo complesso. Si propone, in particolare, l’ipotesi di un “Ferrobonus dell’ultimo miglio”.
Serve anche un piano accelerato ERTMS: al fine di promuovere l’utilizzo di un sistema unico in tutta Europa, a fronte degli oltre 10 ad oggi presenti. Infine la formazione del personale: nel PNRR il sostegno all’occupazione giovanile è presente in maniera trasversale in tutte le missioni del Piano, si chiede di intervenire mediante la proroga del contributo per la formazione macchinisti, in vigore fino al 2020, per il prossimo triennio.
Il comparto negli ultimi 3 anni, grazie al contributo, ha assunto oltre 2.000 addetti a tempo indeterminato.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Draghi vede presidente Stellantis e ad Eni, Enel,Snam e Terna
Riunione stamattina con Cingolani, al centro transizione energia
(2)
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
13 aprile 2021
16:07
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente del Consiglio Mario Draghi, insieme al ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani, ha incontrato questa mattina a Palazzo Chigi il presidente di Stellantis John Elkann e gli amministratori delegati di Eni – (Claudio Descalzi), Enel (Francesco Starace), Snam (Marco Alverà ), e Terna (Stefano Antonio Donnarumma). Nel corso della riunione sono stati affrontati i temi legati all’energia e alla transizione energetica.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Gelmini, Draghi è il primo a sostenere riaperture
Maggio sarà mese ripresa di tutte le attività economiche
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
13 aprile 2021
16:10
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente del Consiglio Mario Draghi “è il primo che dice ‘riapriamo’. Ma non dobbiamo riaprire per avere qualche voto in più, dobbiamo riaprire in sicurezza senza poi essere costretti a richiudere”.
Lo ha detto il ministro per gli Affari Regionali Mariastella Gelmini a Tgcom24 ribadendo che non “dobbiamo farci prendere da un eccesso di fretta” anche se le riaperture vanno fatte “nel più breve tempo possibile”. Maggio, ha aggiunto, “sarà il mese delle riaperture di tutte le attività economiche”
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Zingaretti, sì a primarie no ai conciliaboli a porte chiuse
Quando si aprono gazebo c.sinistra arrivano migliaia di elettori
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
13 aprile 2021
16:14
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Io sono contento della scelta delle primarie: su scelte così importanti, come quella per il futuro delle città, coinvolgere i cittadini è sempre una cosa positiva anche perché quando si aprono i gazebo del centrosinistra arrivano milioni di elettori che vogliono partecipare e questo renderà la candidatura del centrosinistra fortissima, perché è scelta dalle persone e non nei conciliaboli a tavolino a porte chiuse”. Lo ha detto il presidente della regione Lazio Nicola Zingaretti a margine del sopralluogo al nuovo punto vaccinale ‘drive in’ all’outlet di Valmontone.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Camera, ok definitivo a dl su esame avvocati
Voti a favore 383, 4 no, 2 astensioni
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
13 aprile 2021
16:17
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Via libera definitivo dell’Aula della Camera al decreto legge sullo svolgimento dell’esame per l’abilitazione di avvocato durante l’emergenza Covid-19.
I voti a favore sono stati 383, quattro i contrari, due gli astenuti.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini, Gelmini: ‘Dopo over 80 e fragili avanti a fasce età’
‘Ora facciamo una media di 300 mila vaccinazioni al giorno, raggiungeremo le 500 mila a fine aprile-inizio maggio’
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
13 aprile 2021
16:45
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Dopo gli over 80 “e i fragili si procederà per fasce d’età” la campagna vaccinale in Italia. Così il ministro Mariastella Gelmini a Tgcom 24.
“Noi abbiamo detto che dobbiamo mettere in sicurezza i più fragili, e quindi gli over 80, le persone che hanno delle patologie, i disabili gravi, gli operatori sanitari per il lavoro che svolgono, per tutelare la loro salute, ma anche quella dei pazienti, la scuola, e poi si procede per fasce d’età”, ha spiegato Gelmini.
“Queste regole devono essere rispettate da tutti e devo dire che sta già accadendo: la stragrande maggioranza delle Regioni sta lavorando alacremente e in maniera sinergica con la struttura commissariale, con il generale Figliuolo e con il capo della Protezione civile dottor Curcio, e tutti insieme si stanno iniziando a produrre dei risultati – ha affermato l’esponente di Forza Italia -.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Più del 70% degli over 80 ha ricevuto la prima dose, più del 50% è già stato vaccinato (con due dosi, ndr), gli operatori sanitari sono stati anche loro in gran parte vaccinati, si sta correndo per provare a mettere in sicurezza la salute delle persone che contraendo il Covid potrebbero andare incontro a conseguenze molto gravi. Dopodiché il compito è quello di vaccinare per fasce d’età, con una logica puntiforme: appena avremo la disponibilità di vaccini dovremo vaccinare anche nelle aziende e nei luoghi di lavoro”.
“Ora facciamo una media di 300 mila vaccinazioni al giorno, raggiungeremo le 500 mila a fine aprile-inizio maggio”, ha detto Gelmini.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Scostamento da circa 40 miliardi e nuovi ristori per 2 mesi
Risorse anche a Fondo opere escluse da Recovery, tra 20 e 30 mld
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
13 aprile 2021
18:48
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il decreto Sostegni bis, che sarà finanziato con il prossimo scostamento da circa 40 miliardi, conterrà nuovi ristori a fondo perduto per due mensilità, mentre nel primo dl il contributo era parametrato su un solo mese.
Le riunioni in vista del varo del Def e della richiesta di extradeficit sono in corso e un primo consiglio dei ministri per esaminare il nuovo scostamento è previsto mercoledì mentre dovrebbe servire una seconda riunione del governo, a partire da giovedì, per approvare anche il Documento di economia e finanza Il nuovo scostamento servirà anche a creare il fondo ad hoc pluriennale per le opere escluse dal Pnrr: si ipotizza una dote di 4-5 miliardi l’anno a partire dal 2022 e un primo finanziamento, probabilmente di minore entità, già nel 2021.
La forchetta per il fondo al momento oscilla tra i 20 e i 30 miliardi.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
l decreto Sostegni bis, che sarà finanziato con il prossimo scostamento da circa 40 miliardi, conterrà nuovi ristori a fondo perduto per due mensilità, mentre nel primo dl il contributo era parametrato su un solo mese.
Le riunioni in vista del varo del Def e della richiesta di extradeficit sono in corso e un primo consiglio dei ministri per esaminare il nuovo scostamento è previsto mercoledì mentre dovrebbe servire una seconda riunione del governo, a partire da giovedì, per approvare anche il Documento di economia e finanza Il nuovo scostamento servirà anche a creare il fondo ad hoc pluriennale per le opere escluse dal Pnrr: si ipotizza una dote di 4-5 miliardi l’anno a partire dal 2022 e un primo finanziamento, probabilmente di minore entità, già nel 2021.
La forchetta per il fondo al momento oscilla tra i 20 e i 30 miliardi.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Tunisia: premier riceve ambasciatori di Italia e Francia
Rinnovato sostegno Italia a Paese nordafricano
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
TUNISI
13 aprile 2021
18:54
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il primo ministro tunisino Hichem Mechichi ha ricevuto oggi al palazzo del governo alla Kasbah l’ambasciatore d’Italia in Tunisia, Lorenzo Fanara, e l’ambasciatore di Francia, André Parant, alla presenza del ministro dell’Economia, delle Finanze e del sostegno agli investimenti, Ali Kooli.
L’ incontro, si legge in una nota del governo di Tunisi, ha avuto al centro delle discussioni “la difficile situazione economica” del Paese e “il programma di riforme economiche che il governo sta preparando”.
I due ambasciatori “hanno rinnovato in questa occasione la volontà di Italia e Tunisia di sostenere la Tunisia al fine di superare le difficoltà economiche, in particolare in questa contingenza di pandemia da Coronavirus e delle sue riflessioni negative sulla situazione economica”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il governo punta alla banda ultra larga a tutti in 5 anni
Colao: ‘Il cambiamento deve essere radicale, pervasivo e di lungo periodo’
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
13 aprile 2021
19:18
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
La Ue ha degli obiettivi di digitalizzazione a 10 anni, “noi vogliamo essere più ambiziosi e mettiamo obiettivi a 5 anni: al 2026 vogliamo che il 70% della popolazione usi l’identità digitale e sia digitalmente abile, portare il 75% delle Pa italiane a usare servizi Cloud, raggiungere almeno 80% dei servizi pubblici erogati online e 100% famiglie e imprese raggiunte dalla banda ultra larga”. “Per la prima volta l’Italia partirebbe avvantaggiata” dice il ministro Vittorio Colao in audizione alla Camera.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il cambiamento, anche quello digitale, deve essere “radicale, pervasivo e di lungo periodo”. Lo sottolinea il ministro.
La strategia digitale “deve aiutarci a cogliere le opportunità della crisi attuale. Ha davanti a sé tre grandi incognite. Quella del ritardo, quella dell’inclusione e quella delle competenze. Alla prima porremo rimedio con gli interventi infrastrutturali. Sulla seconda interverremo insistendo sulla digitalizzazione come condizione abilitante della cittadinanza. Affronteremo la terza incognita creando e incentivano idee e conoscenze, nel medio periodo con investimenti di persone e, nel breve, sostenendo le amministrazioni nella migrazione” conclude il suo intervento Colao. “La tecnologia digitale è la nostra occasione per riportare il nostro paese tra i leader europei. Attraverso l’applicazione del PNRR abbiamo l’opportunità di partecipare tutti attivamente al lavoro dei 5 importantissimi anni davanti a noi”.
Le nuove gare per la copertura delle aree grigie inizieranno a fine 2021 e l’obiettivo è di arrivare “a inizio 2022 con il processo terminato”. Lo ha detto il ministro per l’Innovazione Vittorio Colao in audizione. “Agcom fa le mappature delle coperture in essere, Infratel chiederà impegni a 3 anni, faremo convergere tutto in uno” schema solo, sia per la fibra ma anche per il 5G e stiamo “valutando come rendere queste mappature ‘molto impegnative'” ovvero che non siano solo promesse. “Pensiamo di partire a maggio, durerà 30-45 giorni e daremo visibilità a quello che stiamo facendo”, dice spiegando la tempistica della mappatura.   TECNOLOGIA

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE

Omofobia: Casellati riassegna i ddl in sede referente
I quattro disegni di legge saranno ricongiunti al ddl Zan
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
13 aprile 2021
20:34
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
La Presidente del Senato Elisabetta Casellati, a quanto si apprende, ha dato mandato agli uffici di riassegnare alla commissione Giustizia i ddl sull’omotransfobia in sede referente. I quattro disegni di legge saranno ricongiunti al ddl Zan.  I disegni di legge che la presidente Casellati ha riassegnato alla commissione Giustizia sono stati presentati da: Alessandra Maiorino, M5s; Elvira Evangelista, M5s;Julia Unterberger, Autonomie; Monica Cirinnà, Pd.
La scorsa settimana il presidente della commissione Giustizia, Andrea Ostellari, aveva chiesto alla presidente di palazzo Madama di riassegnarli alla commissione a in sede referente in modo di poterli congiungere con il ddl Zan.
Si tratta di un regolamento interno del Senato per il quale i ddl congiunti devono essere assegnati nella stessa sede.
Ora affinché l’iter parlamentare della legge Zan, approvata dalla Camera a novembre scorso, riprenda dovrà essere convocato un ufficio di presidenza per la calendarizzazione.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Intesa:accordo con sindacati per integrazione dipendenti Ubi
Definiti trattamenti economici e normativi per lavoratori gruppo
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
08:06
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Intesa Sanpaolo e le organizzazioni sindacali hanno firmato il primo accordo con Intesa Sanpaolo relativo all’integrazione dei circa 15.000 dipendenti di Ubi Banca. Lo rende noto la Fabi.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Con l’accordo, siglato dopo una trattativa partita lo scorso 11 febbraio, sono stati definiti i trattamenti economici e normativi di riferimento per gli 80.000 lavoratori del nuovo gruppo IntesaSanpaolo. La trattativa continuerà per tutto l’anno sulle parti previdenziali e assistenziali per i lavoratori ex Ubi e, per tutti, sul rinnovo del contratto aziendale in scadenza il prossimo 31 dicembre. E’ stato anche definito il premio di risultato per il 2021, pari a 110 milioni complessivi.
Sarà costituita una nuova commissione sulla lotta alle pressioni commerciali: importante strumento che determinerà un significativo cambio di rotta rispetto ai comportamenti difformi ai principi etici sull’attività di vendita di prodotti finanziari.
La procedura sindacale è una delle operazioni legate all’offerta pubblica di acquisto e scambio di Intesa Sanpaolo sul gruppo Ubi, conclusa nel corso del 2020. A Intesa Sanpaolo sono passate 1.046 filiali di Ubi (969 agenzie tradizionali e 77 agenzie imprese).
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
YouTrend, Bolzano e Veneto avanti sui vaccini
Balzo di Lombardia-Umbria. Sicilia e Calabria in ritardo
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
09:28
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
delle somministrazioni dei vaccini in Italia in base all’indice calcolato da YouTrend secondo il quale negli ultimi sette giorni hanno fatto un balzo in avanti anche Lombardia e Umbria mentre altre 5 regioni sono in discesa.
P
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
In base ai dati aggiornati al 12 aprile, la provincia autonoma di Bolzano è, con 85 punti su 100, quella più avanti nell’indice regionale; seguono il Veneto a quota 83 (+7 rispetto a una settimana fa), la provincia autonoma di Trento a 75 (+4) e l’Emilia Romagna a 73 (+10), tutte sopra la media nazionale che è a 63 e che è in crescita di 8 punti rispetto alla settimana scorsa. Al fondo della classifica, sotto 50 punti, ci sono la Sicilia a 46 (in discesa di un punto rispetto alla settimana scorsa) e la Calabria a 45. In calo risultano anche il Lazio (-5 punti, ma sempre sopra la media nazionale a 68), Toscana (-2, con una media di 68), Basilicata (-8, a 58 punti) e Valle d’Aosta (-7 a 55 punti). A crescere di più rispetto a una settimana fa sono ancora la provincia autonoma di Bolzano, con 17 punti, e subito dopo Lombardia e Umbria, entrambe con un balzo in avanti di 16 punti.
L’indice regionale di YouTrend sintetizza settimanalmente, con un valore compreso tra 0 e 100, lo stato della campagna di vaccinazione attraverso la media ponderata di 5 parametri: la percentuale di dosi utilizzate sul totale di quelle ricevute, le percentuali di ospiti delle Rsa, di over 80 e di soggetti tra 70 e 79 anni vaccinati e l’accelerazione delle vaccinazioni rispetto alla settimana precedente. Più per una determinata regione o provincia autonoma l’indice si avvicina a 100, più essa avrà portato avanti la campagna vaccinale con efficacia.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
M5S: senatore Mollame lascia e aderisce alla Lega
Passaggio ufficializzato in incontro con Salvini
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
PALERMO
14 aprile 2021
10:22
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il senatore siciliano Francesco Mollame, nativo del Palermitano, eletto con il Movimento 5Stelle, ha aderito alla Lega. Il passaggio è stato ufficializzato oggi durante un incontro con Matteo Salvini e il coordinatore regionale Nino Minardo.

“La Lega, con i suoi principi fondati sulla valorizzazione e sulla difesa di tutte le nostre realtà territoriali – ha spiegato la sua scelta Mollame – oggi è l’unico partito ad avere idee chiare e innovative per lo sviluppo della Sicilia, a partire dalle infrastrutture, dal turismo, dall’agricoltura e dalla valorizzazione dell’autonomia. Ringrazio Salvini e Minardo, sono pronto a impegnarmi al massimo per la mia isola e per tutta Italia”.
“La Lega cresce da Nord a Sud – ha commentato Matteo Salvini – le nostre porte sono aperte a donne e uomini di qualità. Sono particolarmente felice per la crescita della Lega in Sicilia, anche in vista delle elezioni del 2022 dove giocheremo un ruolo da protagonisti”.
Nino Minardo si dice “felice di ufficializzare l’ennesimo ingresso nella Lega Sicilia” con cui “confermiamo una volta in più il nostro serio progetto di radicamento, anche qualitativo”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Letta vede Speranza, pieno accordo su linea da tenere
Punto su vaccinazioni e riaperture in sicurezza
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
10:23
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Stamani ho incontrato Roberto Speranza. Abbiamo fatto il punto su campagna vaccinale e piano di riaperture in sicurezza, in pieno accordo sull’analisi della situazione e la linea da tenere”.
Così il segretario Pd Enrico Letta su twitter.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Franceschini: “Se aprono gli stadi per lo sport, si aprano anche per i concerti”
Promoter: “Inaccettabile differenziazione calcio e musica”. Fimi: “La musica live è discriminata”. Mazza: “subito tavolo di confronto per trattamento equivalente”
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
18:25
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Sì, intendo fare tutto il possibile per garantire una riapertura” del mondo dello spettacolo, ha ribadito il ministro della Cultura Dario Franceschini rispondendo al Question time ad una interrogazione presentata da Italia Viva. Il settore, dice, “sta vivendo una sofferenza enorme.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Mi fa piacere però che anche gli attori del Globe Theatre abbiano detto che il tema non è soltanto riaprire subito, ma riaprire in sicurezza”, aggiunge ricordando le richieste al Cts per consentire riaperture con maggiore capienza ed anche eventi.

“In relazione alle notizie di stampa riguardo ad una differenziazione tra la presenza del pubblico negli eventi sportivi e in quelli culturali, il Ministero della Cultura precisa che: sia nell’audizione di lunedì sia nelle proposte inviate ieri al Cts – scrive il ministero della cultura -, il ministro Franceschini ha chiesto che, nel caso in cui si dovessero autorizzare eventi sportivi con pubblico, le stesse regole dovrebbero riguardare i concerti e gli spettacoli negli stadi o in spazi analoghi”.
“La possibile differenziazione di ‘capienze covid’ tra calcio e musica è inaccettabile e su questo punto tutta la filiera legata alla musica live, compresi gli artisti, è pronta a prendere posizioni forti e nette”. E’ quanto affermano in una nota congiunta Roberto De Luca (Live Nation), Ferdinando Salzano (Friends&Partners), Clemente Zard (Vivo Concerti). I tre promoter ribadiscono che “la capienza Covid deve essere calcolata non a numero fisso bensì in relazione ai metri quadrati disponibili per ogni singola venue e possa permettere l’applicazione precisa di tutte le norme del protocollo di sicurezza”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Se è possibile accedere in uno stadio con 16 mila persone per il calcio deve essere possibile anche per un concerto. E’ una questione di principio, il mondo della cultura non può essere trattato in questo modo”. E’ la presa di posizione di Enzo Mazza, ceo di Fimi, la Federazione dell’industria musicale italiana, che dopo il via libera del governo alla presenza del 25% di tifosi all’Olimpico per Euro 2020 torna a parlare di “discriminazione” e chiede l’apertura immediata di “un tavolo di confronto per ottenere quanto meno un trattamento equivalente”. “È evidente – sottolinea Mazza – che siamo di fronte ad una farsa. Si dibatte su protocolli stringenti sui quali dovrebbe esprimersi il Cts, per consentire quest’estate eventi musicali con mille o poco più persone all’aperto e nello stesso momento si approva un piano per l’accesso di oltre 16 mila persone all’Olimpico in occasione degli europei di calcio ? I danni causati al mondo dello spettacolo e della musica dal vivo dopo oltre un anno di pandemia e restrizioni sono immensi. Un settore distrutto, lavoratori dispersi e senza risorse, piccoli club che hanno chiuso per sempre e ora si scopre che una decisione politica può derogare alle restrizioni sanitarie? È ridicolo”. Il ceo di Fimi pensa che “artisti e addetti ai lavori non debbano accettare una discriminazione di tale portata. Deve essere immediatamente aperto un tavolo di confronto per ottenere quanto meno un trattamento equivalente. Se è possibile accedere in uno stadio con 16 mila persone per il calcio deve essere possibile anche per un concerto. E’ una questione di principio, il mondo della cultura non può essere trattato in questo modo”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
E un gruppo di lavoratori dello spettacolo ha occupato il Globe Theatre a Villa Borghese a Roma. “Dopo più di un anno dal blocco degli spettacoli dal vivo chiediamo una riforma strutturale del settore -scrivono su Fb – Non vogliamo una riapertura senza sicurezza, che ci faccia ripiombare in un mondo del lavoro ancora più incerto e privo di garanzie. Riapriamo questo spazio a tutte le precarie, a tutti gli sfruttati, per riappropriarci di un tempo di confronto e autoformazione”. Gli occupanti assicurano che “tutto si sta svolgendo nel rispetto delle disposizioni sanitarie” e che si sono sottoposti a tampone.
“Ho apprezzato il tono costruttivo e positivo del vostro intervento, della vostra protesta, sono qui per dirvi che io non sono la vostra controparte, io ho il dovere di essere il vostro rappresentante nelle istituzioni”. Giacca a vento e mascherina, il ministro della cultura Franceschini si è presentato a sorpresa nel pomeriggio, dopo il Question time alla Camera, nel Globe Theatre occupato a Roma per parlare con i ragazzi e gli artisti che animano la protesta. E ha preso il microfono per ribadire la sua vicinanza ai lavoratori dello spettacolo: “Posso riuscire a fare questo lavoro più o meno bene, ma ho il dovere di rappresentare il vostro mondo. E’ quello che ho cercato di fare dall’inizio della pandemia, quando è arrivata questa bufera che ha travolto tante categorie e in modo particolare la cultura”. “Abbiamo cercato di intervenire con provvedimenti d’urgenza -, ha detto il ministro parlando a braccio – e per la prima volta in un settore che non li aveva sono arrivati gli ammortizzatori sociali. Questo lavoro si può migliorare e io sto continuando a insistere perché anche nel decreto Sostegni questi interventi continuino per i luoghi che restano chiusi o che potranno riaprire in maniera parziale”. La parte più importante del lavoro, ha sottolineato, è stata quella di censire il settore , “per avere una mappa precisa dei lavoratori intermittenti. E quello che ci deve impegnare ora, e lo stiamo già facendo, è trovare una norma che introduca in maniera permanente alcune protezioni che abbiamo introdotto in emergenza e che renda permanenti le forme di protezione dei lavoratori del settore”. In queste ore – ha concluso – il ministero della cultura sta affrontando un altro problema, “evitare che chi ha avuto i fondi di emergenza ma non ha potuto versare i contributi sufficienti per il proprio percorso pensionistico nel 2020-21 abbia riconosciuti comunque dei contributi figurativi per i due anni e che questi non siano persi rispetto al percorso previdenziale . E’ una grande operazione che dobbiamo fare con il ministero del Lavoro, ascoltando le associazioni di categoria”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Ocse a Italia,efficienza p.a.priorità essenziale ripresa
Crisi rischia di aggravare le disuguaglianze
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
14 aprile 2021
11:01
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
La “priorità essenziale” per favorire la ripresa dell’Italia è rappresentata dalla “promozione dell’efficienza della pubblica amministrazione, principalmente nell’ottica di migliorare la gestione degli investimenti pubblici e rendere, al contempo, più efficaci l’assegnazione e il coordinamento dei compiti di attuazione delle varie politiche tra i diversi livelli di governo. Passaggi chiave, questi ultimi, per un efficace utilizzo dei fondi del Recovery e per la piena realizzazione dei vantaggi attesi dalle previste riforme strutturali”: è quanto scrive l’Ocse nella scheda sull’Italia del rapporto ‘Going for Growth’.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“La crisi rischia di far calare ulteriormente i tassi di occupazione, già bassi, e di rafforzare le diseguaglianze, soprattutto per chi ha uno scarso livello di competenze e un basso livello di formazione continua”: lo scrive l’Ocse nella scheda sull’Italia del report ‘Going for Growth 2021. Shaping a Vibrant Recovery’. “Un’offerta efficace di istruzione, servizi pubblici di promozione dell’impiego e politiche di attivazione servizi in materia di istruzione, può contribuire a mitigare i divari tra domanda e offerta di competenze e lavoro, in particolar modo per i giovani e per i lavoratori più vulnerabili”, suggerisce l’Ocse.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Recovery: Ue lancia piano di finanziamento da 806 miliardi
Entro il 2026. Prima emissione prevista per giugno
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
14 aprile 2021
11:15
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
La Commissione europea lancia il suo piano per finanziare il Next Generation Eu: entro il 2026, raccoglierà sui mercati 806 miliardi di euro, con un ritmo di circa 150 miliardi l’anno. Lo ha annunciato il commissario Ue al Bilancio, Johannes Hahn.

La prima emissione è prevista per giugno. “La Commissione sarà pronta per andare sui mercati non appena gli Stati membri avranno completato il processo di ratifica” della decisione sulle risorse proprie, ha sottolineato Hahn. I titoli avranno una durata variabile (da 3 a 30 anni), ma è prevista anche l’introduzione di obbligazioni con scadenza inferiore all’anno.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Copasir: Elio Vito (Fi) si dimette dal Comitato
Nella lettera di dimissioni al presidente della Camera sottolinea che: ‘Non è più tollerabile il perdurare di una situazione non corrispondente alla legge’
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
11:42
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Elio Vito, uno dei due membri di Fi del Copasir, si é dimesso dal Comitato con una lettera al presidente della Camera. “Signor Presidente – scrive Vito – è con rammarico che Le comunico le mie dimissioni dal Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica.
Non è più tollerabile, in un Organo così importante ed in un momento così delicato, il perdurare di una situazione non corrispondente alla legge, con alla presidenza un esponente della maggioranza”. “È evidente che per risolvere tale situazione – prosegue la lettera , non dovrei essere io a rassegnare le dimissioni, ma spero che questo gesto indichi la via del rispetto delle regole istituzionali, a chi avrebbe dovuto già seguirla” conclude Vito.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Partiti nei prossimi giorni da Draghi su Recovery e Imprese
Già domani possibile incontro con 5S e Lega, poi Fi-Pd-Iv e FdI
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
11:44
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il premier Mario Draghi dovrebbe incontrare le delegazioni dei partiti sul Recovery plan e sul prossimo decreto per le imprese. A quanto si apprende da fonti parlamentari di maggioranza, non ci sarebbe ancora una convocazione ufficiale ma già domani il premier potrebbe vedere la Lega e il Movimento 5 stelle, poi nei giorni successivi Forza Italia e Pd, Iv e Fdi.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Copasir: Vito (Fi) si dimette da comitato
Ha inviato una lettera al presidente della Camera Fico
(2)
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
11:46
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Elio Vito, uno dei due membri di Fi del Copasir, si é dimesso dal comitato con una lettera al presidente della Camera.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: ok mozione, Italia abbia ruolo primario in governance
Camera approva testo maggioranza su ruolo del governo in vendita
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
11:50
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il governo dovrà “assicurare che all’Italia sia garantito un ruolo di primo piano sia a livello operativo sia di governance del nuovo sistema federale in ragione delle peculiarità della piazza finanziaria italiana e delle esigenze del mercato e dei suoi stakeholder”. Lo prevede uno degli impegni della mozione di maggioranza sul ruolo del Ministero dell’Economia nell’ambito del processo di vendita della società Borsa Italiana approvata dall’Aula della Camera.

In base al testo, approvato con la sola astensione di Fdi e nessun contrario, il governo dovrà, tra l’altro, “adottare ogni iniziativa utile, nell’ambito delle proprie competenze e della partecipazione azionaria in Cdp” per “tutelare in ogni sede e con ogni strumento di propria competenza lo strategico assetto economico finanziario di Borsa italiana e la sua autonomia per “assicurare la sana e prudente gestione di una così importante infrastruttura di mercato e garantire l’effettiva trasparenza ed integrità del mercato, nonché l’ordinato svolgimento delle negoziazioni e la tutela degli investitori”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Ocse a Italia, crisi rischia di aggravare le disuguaglianze
‘Prioritaria l’efficenza della Pubblica ammnistrazione’
(2)
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
14 aprile 2021
11:52
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“La crisi rischia di far calare ulteriormente i tassi di occupazione, già bassi, e di rafforzare le diseguaglianze, soprattutto per chi ha uno scarso livello di competenze e un basso livello di formazione continua”: lo scrive l’Ocse nella scheda sull’Italia del report ‘Going for Growth 2021. Shaping a Vibrant Recovery’.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Un’offerta efficace di istruzione, servizi pubblici di promozione dell’impiego e politiche di attivazione servizi in materia di istruzione, può contribuire a mitigare i divari tra domanda e offerta di competenze e lavoro, in particolar modo per i giovani e per i lavoratori più vulnerabili”, suggerisce l’Ocse.

La “priorità essenziale” per favorire la ripresa dell’Italia è rappresentata dalla “promozione dell’efficienza della pubblica amministrazione, principalmente nell’ottica di migliorare la gestione degli investimenti pubblici e rendere, al contempo, più efficaci l’assegnazione e il coordinamento dei compiti di attuazione delle varie politiche tra i diversi livelli di governo. Passaggi chiave, questi ultimi, per un efficace utilizzo dei fondi del Recovery e per la piena realizzazione dei vantaggi attesi dalle previste riforme strutturali”: è quanto scrive l’Ocse nella scheda sull’Italia del rapporto ‘Going for Growth’.

“Rimuovere i vincoli legali al telelavoro”: questo uno dei suggerimenti rivolti dall’Ocse all’Italia, nel quadro del rapporto ‘Going For Growth: Shaping a Vibrant Recovery’ presentato oggi in presenza del segretario generale dell’organismo, Angel Gurria e del ministro dell’Economia e delle Finanze, Daniele Franco. Per favorire produttività e innovazione, l’Ocse suggerisce inoltre di “rimuovere i vincoli per favorire l’installazione più rapida di infrastrutture per le telecomunicazioni”. Ma anche “sensibilizzare i manager e accrescere il loro livello di competenze per favorire la diffusione delle tecnologie, l’innovazione e un miglior utilizzo del personale”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Recovery e Dl Sostegni, nei prossimi giorni Draghi vede i partiti
Gli incontri potrebbero svolgersi già da domani con Lega e M5s
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
11:54
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il premier Mario Draghi dovrebbe incontrare le delegazioni dei partiti sul Recovery plan e sul prossimo decreto per le imprese. A quanto si apprende da fonti parlamentari di maggioranza, non ci sarebbe ancora una convocazione ufficiale ma già domani il premier potrebbe vedere la Lega e il Movimento 5 stelle, poi nei giorni successivi Forza Italia e Pd, Iv e Fdi.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Covid:Mattarella,da qua a poco approderemo a nuova normalità
Intanto digitale permette di non fermarsi
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
11:54
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
La piattaforma on line della Dante Alighieri, Dante.global “consente di affiancare alla rete tradizionale quella digitale, naturalmente questa non sostituisce le persone e non supera la preziosa formula dei comitati diffusi in tutti i continenti, ma affiancandoli consente loro strumenti nuovi, uno sostegno immediato nell’emergenza sanitaria e uno strumento della nuova normalità, a cui approderemo da qua a poco, per svolgere con efficacia la propria attività”. Lo ha detto il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, intervenendo all’inaugurazione della piattaforma on line Dante.global.

Il capo dello Stato ha poi sottolineato come “pur in presenza di una drammatica pandemia, improvvisa e veloce nella diffusione nel mondo, sia possibile non fermarsi, non chiudersi in se stessi, ma continuare nella propria attività e svolgendo la propria missione, con strumenti innovativi. La piattaforma Dante global ne è una conferma”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Fi incontra imprese, serve calendario riaperture
Diritto alla salute sullo stesso piano del diritto al lavoro
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
12:03
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Le attività chiuse da mesi sono in grande sofferenza, molte hanno chiuso molte altre rischiano di non riaprire più. Lavorare è un diritto e il diritto alla salute deve stare sullo stesso piano del diritto al lavoro.
Occorre che alle attività commerciali sia consentito di riaprire in sicurezza con un calendario delle riaperture”. Lo hanno detto i deputati Roberto Cassinelli e Roberto Bagnasco di Forza Italia incontrando, di fronte alla Camera dei deputati, una delegazione di TNI (Tutela Nazionale Imprese). Presenti anche i ristoratori liguri.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Scostamento e Def in Cdm. Draghi il 26-27 alle Camere sul Recovery
Il governo è pronto a chiedere il nuovo scostamento da 40 miliardi per dare ossigeno alle imprese
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
19:36
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Draghi vede i partiti e prepara lo sprint su piano Recovery e decreto Imprese. Il via libera al nuovo scostamento di bilancio, di 40 miliardi, con l’ok al Def, nel Cdm di domani.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Nella riunione di oggi, quindi, non c’è stato alcun voto in Cdm sul nuovo scostamento.

Il ministro dell’Economia Daniele Franco ha proposto in Consiglio dei ministri un nuovo scostamento di bilancio da 40 miliardi. La discussione tra i ministri sarebbe ora in corso, sia sulla cifra complessiva, che potrebbe dunque variare, sia sulla sua ripartizione in vista delle nuove misure di sostegno all’economia.

Altri 40 miliardi, da immettere nell’economia a stretto giro, per dare ossigeno alle imprese e preparare la ripartenza: il governo è pronto a chiedere il nuovo scostamento da circa due punti e mezzo di Pil, per garantire alle aziende la liquidità, per dare altri ristori – parametrati su due mesi anziché su uno solo – soprattutto a chi è stato chiuso per limitare i contagi – e per abbattere alcuni costi fissi, dall’Imu agli affitti, per i settori più danneggiati dall’emergenza Covid.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Lo scostamento servirà anche a finanziare il fondo per le opere escluse dal Recovery ma che si vogliono comunque includere tra quelle prioritarie per i prossimi anni. L’operazione va di pari passo alla preparazione del Documento di economia e finanza, che disegnerà la cornice macroeconomica del prossimo triennio.
“Probabilmente già domani verrà approvato il Def con la previsione di uno scostamento ulteriore non inferiore a 40 miliardi”. Lo ha ribadito il ministro dello Sviluppo economico, Giancarlo Giorgetti, al question time alla Camera.
“La digitalizzazione della pubblica amministrazione è tema centrale. La cooperazione e il lavoro con i territori sarà cruciale e vede già oggi una serie di attività già ben avviate che ora possono essere organizzate al meglio e sostenute con strumenti e risorse adeguate”. Lo ha detto il Ministro per l’Innovazione tecnologica e la Transizione digitale Vittorio Colao illustrando le linee guida in tema di digitalizzazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza alla Conferenza Unificata Regioni-Anci-Upi. Durante l’esposizione Colao ha sottolineato come il digitale permette maggiore crescita, produttività e inclusione e ha illustrato gli obiettivi al 2026 del suo dicastero.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Rampi (Pd), se pubblico è possibile lo sia per tutti
Non solo per un’attività,che siano gli Europei di calcio o altro
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
12:04
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Se la fase pandemica e la situazione vaccinale, oltre che la stagione climatica, portano a una valutazione per cui è possibile realizzare a certe condizioni e in certi spazi momenti dal vivo partecipati dal pubblico, bene.
Ma sia così per tutti.
Non solo per un’attività, che siano gli Europei di calcio o altro. Credo che lo stesso criterio vada usato per i concerti, per il teatro e per gli altri eventi”. Lo dice il senatore Roberto Rampi, capogruppo Pd in Commissione Cultura.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Covid:Meloni,dl sostegni inadeguato,bocciato da maggioranza
Tremila emendamenti, solo il 15% di FdI
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
12:13
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Abbiamo proposto di prendere i 5 miliardi di euro messi sul cashback e metterli sui ristori”, “abbiamo scritto anche al presidente Draghi” perchè “oggi non è la lotta al contante la priorità”. Lo ha detto la leader di FdI Giorgia Meloni presentando gli emendamenti del suo partito al decreto ristori.
“Da parte nostra non c’è nessun intento ostruzionistico, la bocciatura è della maggioranza – ha aggiunto -. Sono infatti stati presentati 3000 emendamenti e solo il 15% di FdI. Il resto sono della maggioranza e dimostrano che il provviedimanto è inadeguato”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Mattarella: “Presto approderemo a una nuova normalità”
Il presidente della Repubblica all’inaugurazione della piattaforma Dante.global. “Il digitale permette di non fermarsi”
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
15:56
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
La piattaforma on line della Dante Alighieri, Dante.global “consente di affiancare alla rete tradizionale quella digitale, naturalmente questa non sostituisce le persone e non supera la preziosa formula dei comitati diffusi in tutti i continenti, ma affiancandoli consente loro strumenti nuovi, uno sostegno immediato nell’emergenza sanitaria e uno strumento della nuova normalità, a cui approderemo da qua a poco, per svolgere con efficacia la propria attività”. Lo ha detto il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, intervenendo all’inaugurazione della piattaforma on line Dante.global.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Questo incontro suggerisce alcuni temi di riflessione e confermano il ruolo prezioso della Dante Alighieri. La prima riflessione è che, pur in presenza di una drammatica pandemia, improvvisa e veloce nella diffusione nel mondo, è possibile non fermarsi, non chiudersi in se stessi, ma continuare nella propria attività e svolgendo la propria missione, con strumenti innovativi. La piattaforma Dante global ne è una conferma”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: Figliuolo, in arrivo altri 7 milioni dosi Pfizer
Aifa: ‘Verosimile J&J possa essere solo per over60′
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
20:12
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Ho ricevuto una chiamata dal premier Draghi che mi ha comunicato l’arrivo per Europa in questo trimestre di 50 milioni di dosi Pfizer in più. Per l’Italia vuol dire oltre 670.000 dosi in più ad aprile, 2 milioni e 150.000 dosi in più a maggio e oltre 4 milioni di dosi in più a giugno. Finalmente una bella notizia.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il piano va avanti così come l’avevo strutturato, per questo sono davvero contento”, ha detto il commissario per le misure anti Covid, il generale Francesco Figliuolo, in visita al Polo vaccinale di Aosta.
Vaccini, Figliuolo: “In arrivo altri 7 milioni di dosi Pfizer”
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“E’ iniziata intanto la distribuzione alle Regioni di circa 1,5 milioni di dosi di vaccino Pfizer, arrivate presso gli aeroporti di Bergamo, Bologna, Brescia, Roma Ciampino, Milano Malpensa, Pisa e Venezia”, ha reso noto il Commissariato all’emergenza Covid. “Le consegne interesseranno più di 210 strutture sanitarie in tutta Italia, e si concluderanno entro 24 ore”.
Su Johnson&Johnson “stiamo aspettando fiduciosi cosa dirà la comunità scientifica, in particolare Ema ed Aifa, che credo si pronunceranno nei prossimi 2-3 giorni e rispetteremo chiaramente le prescrizioni. Sono sicuro che a fine mese raggiungeremo il target che ci siamo prefissati”, ha spiegato Figliuolo, da Torino, all’inaugurazione dell’hub vaccinale. “Johnson&Johnson è stato fermato dagli Usa per una riflessione su probabili casi di effetti collaterali gravi il cui rapporto causa-effetto non è stato ancora dimostrato, 6 casi rispetto a 7 milioni di dosi inoculate, dato in linea con qualsiasi altra tipologia di farmaco”. “Non voglio dire che non sia importante per chi ha subito gravi effetti, – ha aggiunto Figliuolo – ma è incomparabile con i morti della pandemia e con le gravi conseguenze che provoca sulla popolazione anziana”.
‘È verosimile che il vaccino anti-Covid di Johnson&Johnson possa essere limitato agli over-60’, ha spiegato a Rainews 24 Patrizia Popoli, presidente della Commissione tecnica scientifica dell’Aifa, dopo la sospensione del vaccino in Usa a seguito della segnalazione di eventi trombotici rari. Il vaccino J&J, ha spiegato Popoli, utilizza la stessa tecnologia a vettore virale usata anche per il vaccino di AstraZeneca: ‘Se anche gli eventi avversi rari osservati risulteranno simili a quelli osservati per il vaccino AstraZeneca – dice – è verosimile che si adotteranno misure analoghe. È una possibilità concreta’.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Intanto secondo gli utlimi dati, sono 16.168 i positivi al test del coronavirus in Italia in 24 ore. Sono invece 469 le vittime in un giorno.
“Quello del rifiutodel vaccino AstraZeneca è un tema difficile. È un fenomeno che negli ultimi giorni sta diventando più importante di quello che possiamo pensare”, ha intanto detto il direttore generale del Welfare di Regione Lombardia, Giovanni Pavesi, intervenendo in audizione in Commissione Sanità del Consiglio Regionale. “Ho segnalazione di centri vaccinali importanti in cui parecchia gente li sta rifiutando – ha aggiunto -. In questi casi, se in sede di anamnesi ci sono valutazioni critiche, possiamo fargli il Pfizer. Negli altri casi, se non ci sono queste motivazioni, li rimettiamo in coda”.
Antitrust, sulla salute il mercato deve avere limiti – “Non tutti i bisogni possono essere soddisfatti dal mercato”. Così il presidente dell’Antitrust Roberto Rustichelli facendo riferimento ai brevetti per i vaccini e sottolineando che “quando, ad esempio, a venire in rilievo è la tutela di diritti fondamentali come quello alla salute, il mercato può e deve subire dei limiti”. Rustichelli ricorda che il nostro Codice della proprietà industriale “prevede già ora, agli articoli 141 e 142, la possibilità di un intervento rapido tramite DPR con cui si espropria, anche per ragioni di pubblica utilità, la titolarità o l’uso del brevetto, dietro corresponsione di un congruo indennizzo”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Vitalizi, Formigoni: “contro di me invettive forcaiole”
‘Per qualcuno va ripristinata la condanna a morire di stenti”
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
13:26
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Si deve chiedere a quei parlamentari, a quegli intellettuali e a quei commentatori che tanto si stracciano le vesti di fronte a una sentenza, se ritengano che lo stato di diritto sia ancora il baluardo contro gli abusi di qualsiasi potere a protezione della singola persona o se per qualcuno possa invece essere ripristinata una forma di condanna a morire di stenti”. E’ quanto scrive Roberto Formigoni in una nota, nella quale denuncia le “invettive forcaiole rivoltemi contro in questi anni”.

La Commissione Contenziosa del Senato  ha stabilito il diritto al vitalizio per Roberto Formigoni, ex parlamentare ed ex presidente della Regione Lombardia, dopo che questi aveva fatto ricorso contro la sospensione a seguito della condanna definitiva a 5 anni e 10 mesi di reclusione per corruzione.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Zaia, 11 giugno allo stadio? Bene, allora liberi tutti
Governatore, pensiamo a cosa aprire strada facendo
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
VENEZIA
14 aprile 2021
13:37
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Ho visto che l’11 giugno ci saranno gli europei con lo stadio aperto per Italia-Turchia….
liberi tutti allora? Ci entreranno 20 mila persone all’Olimpico, immagino che l’11 di giugno sia la parte finale della ‘liberazione’ “.
Lo ha detto il governatore del Veneto Luca Zaia, dicendosi convinto che sia “inevitabile andare verso una fase di convivenza con il virus”. “Chi la volesse leggere in maniera maldestra – ha aggiunto – potrebbe dire che sto parlando male di questa apertura. Invece dico: ‘bene’, prendiamo atto che l’11 giugno siamo aperti, vediamo di capire strada facendo cosa si può aprire in questi 60 giorni”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Zaki: Ok del Senato alla cittadinanza. In Aula Liliana Segre
Lo studente agli arresti dal 7 febbraio del 2020 in Egitto. La senatrice: ‘Ci sarò sempre per parlare di libertà’
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
13:58
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il Senato chiede al Governo di conferire la cittadinanza italiana all’egiziano Patrick Zaki, studente dell’università di Bologna, da 432 giorni rinchiuso nel carcere di Tora a Sud del Cairo con l’accusa di “incitamento alla protesta” e “istigazione a crimini terroristici”. Ha 28 anni e rischia 25 anni di reclusione.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
La richiesta di palazzo Madama arriva sotto forma di due mozioni (Pd e M5s) convertite poi in un ordine del giorno unificato votato da 208 parlamentari. Per bussare forte alle porte dell’Egitto si muove anche la senatrice a vita Liliana Segre, che con i suoi 90 anni arriva a Roma, nonostante le limitazioni anti-Covid, solo per dare una speranza allo studente egiziano. “Sarò sempre presente quando si parla di libertà – afferma Segre – Ricordo cosa si prova da innocente in prigione”.
Nessuno in Senato vota contro Zaki cittadino italiano, ma in 33 si astengono, tra questi i 20 parlamentari di Fratelli d’Italia, sollevando dubbi sull’opportunità politica della cittadinanza. Il timore è un “effetto controproducente per lo stesso Zaki”, spiega Alberto Balboni di FdI, “potrebbe insospettire e irrigidire ulteriormente le autorità egiziane”. Anche il sottosegretario agli esteri Marina Sereni, pur ribadendo l’impegno del Governo a “seguire il caso con la massima attenzione”, sottolinea in Aula che “l’attribuzione della cittadinanza è una misura simbolica”, “priva di effetti pratici a tutela dell’interessato”. Perplessità anche da Forza Italia che tuttavia vota a favore “per ribadire l’inviolabilità dei diritti umani riconosciuti”. Convinti della decisione presa M5s e Pd. Dai pentastellati arriva l’appello a puntare dritto sull’obiettivo della liberazione. Il leader dem Enrico Letta scrive “l’unanimità dimostra l’impegno di tutta l’Italia. Non molliamo”. Ettore Rosato vicepresidente della Camera, fa notare che su questo caso non c’è “alcun colore politico”. Anche la Lega appoggia la richiesta di cittadinanza, ma mette in guardia: “non vorremmo che quella cittadinanza italiana che non fu in grado di proteggere Regeni sia oggi un ulteriore fardello sulle spalle di Patrick Zaki”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Regeni: tre nuovi testimoni accusano 007 egiziani
Procura di Roma deposita atti in vista udienza gup del 29 aprile
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
15:17
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Tre nuove testimonianze accusano i quattro appartenenti ai servizi segreti egiziani di essere gli autori del sequestro, delle torture dell’omicidio di Giulio Regeni, il ricercatore italiano trovato privo di vita in Egitto nel febbraio del 2016. E’ quanto emerge dai nuovi atti depositati dalla Procura di Roma in vista dell’udienza preliminare, fissata per il 29 aprile, a carico del generale Tariq Sabir, Athar Kamel Mohamed Ibrahim, Uhsam Helmi, Magdi Ibrahim Abdelal Sharif in cui si dovrà vagliare la richiesta di processo.

Gli 007 egiziani sapevano della morte di Regeni già il 2 febbraio del 2016, il giorno prima del ritrovamento “ufficiale” del corpo, e per deviare l’attenzione da loro “inscenarono una rapina finita male”, è quanto emerge da una testimonianza, ritenuta attendibile dai magistrati italiani, e depositata in vista dell’udienza gup di Roma.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Regeni: testimone, gli 007 inscenarono una rapina finita male
Tre nuovi testimoni accusano i servizi segreti egiziani
(2)
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
15:40
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Tre nuove testimonianze accusano i quattro appartenenti ai servizi segreti egiziani di essere gli autori del sequestro, delle torture dell’omicidio di Giulio Regeni, il ricercatore italiano trovato privo di vita in Egitto nel febbraio del 2016. E’ quanto emerge dai nuovi atti depositati dalla Procura di Roma in vista dell’udienza preliminare, fissata per il 29 aprile, a carico del generale Tariq Sabir, Athar Kamel Mohamed Ibrahim, Uhsam Helmi, Magdi Ibrahim Abdelal Sharif in cui si dovrà vagliare la richiesta di processo.
Gli 007 egiziani sapevano della morte di Regeni già il 2 febbraio del 2016, il giorno prima del ritrovamento “ufficiale” del corpo, e per deviare l’attenzione da loro “inscenarono una rapina finita male”.
E’ quanto emerge da una testimonianza, ritenuta attendibile dai magistrati italiani, e depositata in vista dell’udienza gup di Roma del 29 aprile prossimo e che vede imputati quattro agenti della National Securety del Cairo.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Fmi all’Europa, misure mirate per crescita, è a punto di svolta
Può avere ripresa a V. Pil ai livelli pre-pandemia nel 2022
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
14 aprile 2021
16:17
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il Fmi invita l’Europa a ulteriori misure di stimolo: “Non un pacchetto di spesa indiscriminata e permanente ma misure mirate e temporanee sul fronte della domanda e dell’offerta”. Questo ulteriore stimolo, ipotizzato al 3% del Pil nel 2021-2022, può aumentare il Pil del 2% entro la fine del 2022.

“L’Europa si trova a un punto di svolta. Anche se il ritmo delle vaccinazioni è ancora lento, si intravede una luce in fondo al tunnel della pandemia”. Lo afferma Alfred Kammer, responsabile del Dipartimento europeo del Fmi, sottolineando che la crescita è disomogenea ma il Pil dell’Europa è atteso tornare ai livelli pre-pandemia nel 2022. “Con un duro lavoro sulla produzione e sulla distribuzione dei vaccini, il continuo sostegno e con politiche innovative per combattere le cicatrici economiche, l’Europa può avere una ripresa a V che è più giusta e più resiliente”.
La dimensione del Recovery plan europeo al momento è sufficiente, afferma inoltre Kammer.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Francia: il politologo Duhamel confessa violenze sessuali
La vittima fu il figliastro quattordicenne negli anni Ottanta
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
14 aprile 2021
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Olivier Duhamel, il politologo francese denunciato per violenze sessuali sul suo figliastro quattordicenne negli anni Ottanta, ha ammesso le sue colpe durante un interrogatorio della polizia. Lo hanno riferito i media francesi citando fonti dell’inchiesta.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Occupanti Globe, Franceschini e Orlando parlino con noi
Rete Lavoratori cultura, riaprire con sicurezza anche economica
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
16:58
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Sono circa una sessantina i membri (tutti ‘tamponati’) di una rete composta da collettivi di lavoratori dello spettacolo e della cultura che stamattina hanno occupato il Globe Theatre a Roma, il teatro elisabettiano nel cuore della Capitale creato grazie a Gigi Proietti. Un gesto “forte, di rabbia che siamo stati costretti a fare per rimettere al centro dell’attenzione, dopo un anno in cui ci siamo trovati contro un muro di gomma, i lavoratori di questo settore, ma non solo – spiega in conferenza stampa David, uno dei rappresentanti dell’Occupazione, promossa fra gli altri da Autorganizzati Spettacolo Roma, C.l.a.p – Camere del lavoro autonomo e precario, Il campo Innocente, presidi Culturali Permanenti -.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Non chiediamo le riaperture subito. Dobbiamo cambiare radicalmente il settore, per ripartire tutti in sicurezza con una riforma che dia a tutti più tutele anche economiche. Serve un reddito che ci liberi da precarietà e sfruttamento che troppo spesso si subiscono nei luoghi di lavoro”. Si è scelto di occupare il Globe “perché ha un fortissimo legame con la città: è un posto che amiamo e vogliamo tutelare – aggiunge – un luogo pubblico della cultura. E pensiamo che in questa fase soprattutto le istituzioni pubbliche debbano stare vicino ai lavoratori”. E’ necessario “un tavolo con più di un ministero” sottolinea un’altra rappresentante, Giulia. Fra i temi del dialogo “ci deve essere il reddito di continuità, necessario per non essere precari e ricattati a vita. Un provvedimento che vorremmo poi fosse esteso a tutte le categorie precarie di lavoratori anche attraverso un reddito universale”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Quindi “facciamo innanzitutto appello ai ministri Franceschini e Orlando – aggiunge David -: chiediamo che vengano a confrontarsi con noi. Non siamo solo a Roma, siamo a Milano al Piccolo, al Mercadante di Napoli e presto in altri teatri. Da parte dei ministri venire sarebbe un primo passo importante”. In conferenza stampa l’assessora alla Cultura di Roma Capitale, Lorenza Fruci, esprime “solidarietà a queste istanze.
Nella mia precedente vita ero un’operatrice culturale e conosco certe dinamiche – spiega -. Per quanto possibile mi farò portatrice delle vostre richieste, sono qui per dialogare con voi. Vi chiedo che questa sia un ‘occupazione costruttiva e pacifica”. Oltre che da decine di realtà, festival e artisti, da Ascanio Celestini e Giorgio Barberio Corsetti, direttore artistico del Teatro di Roma (presenti alla conferenza stampa) a Emma Dante e, fra gli altri, l’associazione Non una di meno e il Festival di Sant’Arcangelo, la solidarietà arriva anche da Alessandro Fioroni, a capo della parte gestionale del Globe e da Carlotta Proietti, che oltre ad essere attrice, è fra i curatori della programmazione: “La nostra reazione stamattina è stata un po’ di confusione, perché non sapevamo nulla – spiega -. Ma ovviamente c’è la nostra solidarietà. Mi sento di chiedervi con tutto il cuore, trattatecelo bene perché stiamo facendo di tutto per ripartire quest’estate con una stagione, proprio per far lavorare le persone”.
Secondo Stefano Fassina (Leu) “è giusto cogliere il momento di questo dramma per fare dei cambiamenti strutturali, per rivedere la condizione dei lavoratori”. Durante l’occupazione “organizzeremo la mattina con tavoli tematici – spiega Anna – i cui contenuti saranno poi riportate in assemblee in streaming (chi parteciperà in presenza potrà fare il tampone fuori dal teatro a soli 5 euro, ndr). Fra i temi, la riforma del settore, il reddito di continuità, le questioni del sessismo con tutte le violenze che si porta dietro e l”ecosistema culturale”. “Si è occupato il Globe – dice Giulia – anche per la persona che simbolicamente rappresenta Gigi Proietti, maestro e figura importantissima a cui tutti i romani sono affezionati. Non so cosa direbbe oggi lui, ma nelle sue interviste ricordava spesso che la cultura non è né alta né bassa, ma è popolare, appartiene a tutti”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Alitalia: Giorgetti, con Ue compromesso ragionevole o niente
Fonti Ue, piano B? Spetta a Italia fare proposte
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
17:23
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Tutto quello che è possibile, sarà fatto e se non si arriverà ad un compromesso ragionevole in termini di prospettive industriali di sostenibilità, il governo non lo accetterà”. Lo ha detto il ministro dello Sviluppo economico, Giancarlo Giorgetti, al question time alla Camera, circa la trattativa con la Commissione Ue su Alitalia.
Intanto, secondo fonti da Bruxelles, il governo italiano può fare le proposte che più ritiene opportune su Alitalia, da parte della Commissione europea non c’è alcun paletto in questo senso, ma spetta al governo italiano mettere sul tavolo un eventuale piano B. La Commissione resta però sempre in attesa di molte risposte dal governo su Alitalia per poter valutare la discontinuità economica della newco Ita.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Mattarella: ‘Gorizia/Nova Gorica capitale europea Cultura’
Ricevuto al Quirinale l’omologo sloveno Borut Pahor
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
17:42
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e il presidente della Slovenia Borut Pahor hanno lanciato il progetto di Gorizia/Nova Gorica capitale europea della Cultura 2025. Mattarella ha ricevuto al Quirinale il suo omologo sloveno.
“Sono lietissimo – ha detto alla stampa Mattarella – di accogliere qui al Quirinale l’amico Borut Pahor, non soltanto per un confronto sull’amicizia e la collaborazione tra Italia e Slovenia.
Il nostro ultimo incontro fu a Trieste per la restituzione del Narodni Dom, ed è stato un’occasione in cui abbiamo segnato per il futuro un’ulteriore strada di collaborazione e amicizia tra Slovenia e Italia. E su questa linea intendiamo muoverci e sviluppare la collaborazione tra i nostri Paesi”.

Anche Pahor ha rivolto un saluto alla stampa accennando al progetto Gorizia/Nova Gorica Capitale europea della Cultura 2025. “Vorrei riprendere quanto ha detto il presidente Pahor – ha quindi aggiunto Mattarella – quanto alla prospettiva importante per di Gorizia-Nova Gorica capitale europea della cultura. E’ un ulteriore messaggio di vicinanza, di amicizia di collaborazione e di futuro comune che stiamo mandando all’intero continente europeo e che segna in modo altamente positivo la nostra collaborazione”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Erdogan: “Le parole di Draghi totale maleducazione, danneggiate le relazioni”
“Prima di dire una cosa del genere a Tayyip Erdogan devi conoscere la tua storia, ma abbiamo visto che non la conosci. Sei una persona che è stata nominata, non eletta”, ha detto il presidente turco
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
ISTANBUL
14 aprile 2021
18:14
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Prima di dire una cosa del genere a Tayyip Erdogan devi conoscere la tua storia, ma abbiamo visto che non la conosci. Sei una persona che è stata nominata, non eletta”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Lo ha detto il presidente turco Erdogan, rispondendo alle parole di Mario Draghi, in un discorso ad un gruppo di giovani nella biblioteca del suo palazzo presidenziale di Ankara e parlando anche di “totale impertinenza” rispetto alle affermazioni del premier. Con le sue affermazioni, “Draghi ha purtroppo danneggiato” lo sviluppo delle “relazioni Turchia-Italia”, ha aggiunto Erdogan secondo quanto riferito dall’agenzia Anadolu e dalla tv di Stato turca.
“La dichiarazione del presidente del Consiglio italiano è stata una totale maleducazione, una totale maleducazione”, ha ripetuto il presidente Erdogan, citato da Anadolu, replicando al premier Mario Draghi, che una settimana fa lo aveva definito “dittatore”.
“Erdogan si colloca da sempre agli antipodi rispetto al concetto di democrazia. Nonostante ciò, si permette di impartire lezioni a Mario Draghi. Dimentica che il nostro premier ha ricevuto la fiducia dal Parlamento, massima espressione della sovranità popolare e quindi della democrazia”. Lo sottolinea in una nota, l’europarlamentare del Partito Democratico Pina Picierno.
“Oggi più che mai sto con il presidente Draghi, la democrazia, la libertà, l’Occidente. #Erdogan”. Lo scrive in un tweet il leader della Lega Matteo Salvini.
“Che il sig. Erdogan, che arresta i parlamentari dell’opposizione, bombarda i villaggi curdi, voglia dare lezioni di stile ed educazione al presidente del consiglio italiano è davvero esilarante”. Lo afferma il segretario nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni.
“Inaccettabili le dichiarazioni di Erdogan. Le sue continue provocazioni stanno danneggiando le relazioni tra l’Unione europea e la Turchia. Draghi ha semplicemente detto la verità a chi non ha mai smesso di reprimere le libertà nel suo Paese”. Lo dichiara il deputato di Italia Viva Gennaro Migliore, capogruppo in Commissione Esteri.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Alitalia: tensione con Bruxelles. Giorgetti, con Ue compromesso ragionevole o niente
Fonti Ue, piano B? Spetta a Italia fare proposte
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
18:29
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Tensione Italia-Ue sul dossier Alitalia dopo che Bruxelles ha sottolineato che il governo italiano può fare le proposte che più ritiene opportune su Alitalia, da parte della Commissione europea non c’è alcun paletto in questo senso, ma spetta al governo italiano mettere sul tavolo un eventuale piano B. La Commissione resta però sempre in attesa di molte risposte dal governo su Alitalia per poter valutare la discontinuità economica della newco Ita.
Stupore a Roma da parte di Ita e di tutti gli attori in campo rispetto alle indiscrezioni arrivate da Bruxelles.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Fonti vicine al dossier sottolineano infatti che l’Italia ha dato ogni volta risposte puntuali alle oltre 200 domande dei funzionari europei con 35 documenti e 10 call. Totale disponibilità quindi verso l’Unione europea, ribadiscono le stesse fonti, ma le domande – affermano – sono spesso ripetitive e a volte poco pertinenti con il risultato di un’enorme quantità di tempo sprecato in una situazione sempre più grave.
“Tutto quello che è possibile, sarà fatto – ha detto al question time il ministro Giancarlo Giorgetti – e se non si arriverà ad un compromesso ragionevole in termini di prospettive industriali di sostenibilità, il governo non lo accetterà”.
Per il decollo di Ita “è importante partire col piede giusto con un piano industriale per crescere, non per mantenere i livelli di partenza”. Lo ha detto il ministro delle infrastrutture e mobilità sostenibili, Enrico Giovannini a Restart, in onda questa sera su Rai2 – secondo quanto riporta una nota della trasmissione – Sulla possibilità di partire anche senza l’ok di Bruxelles, Giovannini ha frenato: “sarebbe una scelta di ultima spiaggia. Come ha detto oggi il ministro Giorgetti nell’incontro con i sindacati, noi analizziamo il piano a e il piano b, ma crediamo che sia possibile arrivare a questo accordo in tempi brevi”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Blitz di Franceschini al Globe Theatre, “sono con voi”
Ministro ad attori e maestranze, “al lavoro per aiutare settore”
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
18:42
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Ho apprezzato il tono costruttivo e positivo del vostro intervento, della vostra protesta, sono qui per dirvi che io non sono la vostra controparte, io ho il dovere di essere il vostro rappresentante nelle istituzioni”. Giacca a vento e mascherina, il ministro della cultura Franceschini si è presentato a sorpresa oggi pomeriggio 14 aprile, dopo il Question time alla Camera, nel Globe Theatre occupato a Roma per parlare con i ragazzi e gli artisti che animano la protesta.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
E ha preso il microfono per ribadire la sua vicinanza ai lavoratori dello spettacolo: “Posso riuscire a fare questo lavoro più o meno bene, ma ho il dovere di rappresentare il vostro mondo. E’ quello che ho cercato di fare dall’inizio della pandemia, quando è arrivata questa bufera che ha travolto tante categorie e in modo particolare la cultura”. “Abbiamo cercato di intervenire con provvedimenti d’urgenza -, ha detto il ministro parlando a braccio – e per la prima volta in un settore che non li aveva sono arrivati gli ammortizzatori sociali. Questo lavoro si può migliorare e io sto continuando a insistere perché anche nel decreto Sostegni questi interventi continuino per i luoghi che restano chiusi o che potranno riaprire in maniera parziale”. La parte più importante del lavoro, ha sottolineato, è stata quella di censire il settore , “per avere una mappa precisa dei lavoratori intermittenti. E quello che ci deve impegnare ora, e lo stiamo già facendo, è trovare una norma che introduca in maniera permanente alcune protezioni che abbiamo introdotto in emergenza e che renda permanenti le forme di protezione dei lavoratori del settore”.
In queste ore – ha concluso – il ministero della cultura sta affrontando un altro problema, “evitare che chi ha avuto i fondi di emergenza ma non ha potuto versare i contributi sufficienti per il proprio percorso pensionistico nel 2020-21 abbia riconosciuti comunque dei contributi figurativi per i due anni e che questi non siano persi rispetto al percorso previdenziale . E’ una grande operazione che dobbiamo fare con il ministero del Lavoro, ascoltando le associazioni di categoria”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Patuanelli, scostamento 40 mld per garantire tenuta Paese
Così nuovi interventi a sostegno economia reale
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
18:56
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Lo scostamento di ulteriori 40 miliardi è fondamentale per lenire le sofferenze di migliaia di piccole e medie imprese con ulteriori interventi a sostegno dell’economia reale e per garantire la tenuta sociale del paese”. Lo dichiara il ministro per le Politiche Agricole Stefano Patuanelli dopo il Cdm tenutosi questa mattina.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Recovery: Senato, comunicazioni Draghi in Aula il 27/4
Lo ha deciso la Capigruppo di Palazzo Madama
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
19:01
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente del Consiglio terrà nell’Aula del Senato comunicazioni sul Pnrr il prossimo 27 aprile. Lo ha deciso la conferenza dei capigruppo del Senato.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Zaki: Fico, significativo impegno Parlamento su cittadinanza
Ed Egitto sappia che su Giulio Regeni Stato Italiano farà luce
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
19:06
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
L’Egitto sappia che su Regeni “lo Stato italiano farà luce fino in fondo. Come non smetterà di chiedere la liberazione di Patrick Zaki.
L’impegno del Parlamento sulla cittadinanza italiana a Zaki rappresenta un messaggio chiaro e significativo”. Lo dice il presidente della Camera Roberto Fico.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Recovery: Draghi vede partiti, domani a P. Chigi M5S e Lega
Venerdì tocca a Fi e Pd, chiudono Fdi e Iv lunedì
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
19:08
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, avvierà domani a Palazzo Chigi i primi incontri con i partiti sul Piano nazionale di ripresa e resilienza.
Di seguito il calendario sul quale sono annunciati possibili aggiornamenti: GIOVEDÌ 15 – ore 17.00 M5S – ore 18.30 Lega VENERDÌ 16 – ore 17.00 Forza Italia – ore 18.30 Partito Democratico LUNEDÌ 19 – ore 17.00 Fratelli d’Italia – ore 18.30 Italia Viva.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Covid, Pd con Speranza: ‘Salvini lo usa come capro espiatorio’
Leader della Lega ancora in pressing sulle riaperture
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
19:11
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Matteo Salvini attacca il ministro della Salute Roberto Speranza usandolo come capro espiatorio, ma è un modo per cercare di distogliere l’attenzione dal calo di consensi che sta subendo non solo dentro il centrodestra, ma anche all’interno del suo stesso partito, la Lega. E’ il ragionamento che viene fatto al Nazareno, dove si ribadisce: “Supporto totale a Speranza, nessuno lo tocchi”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Anche ieri il leader della Lega lo ha attaccato per il libro, poi non pubblicato, sulla pandemia.
Intanto la Lega resta in pressing sulle aperture. “Questo è quello che chiediamo al governo”, ha detto il leader della Lega a Porta a Porta, rispondendo alla domanda se lunedì riapriranno in qualche città i ristoranti. “Le dico che nella provincia di Trento, col sostegno della Comunità scientifica, già da lunedì riapriranno i ristoranti all’aperto, perché sono meglio controllate all’aria aperto piuttosto che 10 persone di nascosto dentro casa”. Alla domanda se ci potranno essere riaperture anche in altre Regioni, Salvini ha replicato: “E’ auspicabile. A Madrid, Londra, Lugano, Stoccolma e così. A San Marino, nel cuore dell’Italia, usando il vaccino russo, sono tornati giustamente alla vita. Anche perché i danni psicologici, psichiatrici, mentali – a casa di milioni di italiani ci sono tranquillanti, psicofarmaci, ansiolitici, droghe – rischiano di essere irreparabili sui figli e i nipoti. Tornare alla vita è fondamentale anche dal punto di vita sanitario oltre che economico”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Francia: ministra, ‘Notre-Dame riaprirà nel 2024’
Domani 2 anni da incendio. ‘Fondi sufficienti per ricostruzione’
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
14 aprile 2021
19:51
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
La cattedrale di Notre-Dame de Paris, devastata dall’incendio dell’aprile di due anni fa, “sarà riaperta” nel 2024: è quanto assicurato oggi dalla ministra francese della Cultura, Roselyne Bachelot, aggiungendo che la sottoscrizione pubblica per raccogliere i fondi necessari alla ricostruzione ha permesso di raggiungere una somma sufficiente per portare a termine il cantiere. Con donazioni e promesse di donazioni per un totale di 833 milioni di euro, “le somme raccolte ci permettono di affrontare tranquillamente questo cantiere”, ha precisato la ministra della Cultura, recentemente guarita dal Covid-19, durante un intervento al Senato di Parigi.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Posso dirvi che nel 2024 la cattedrale Notre-Dame de Paris verrà riaperta”, ha aggiunto. Domani, a due anni esatti dall’incendio, Bachelot si recherà in visita nel cantiere della cattedrale gotica di tra i simboli fondamentali della Francia e dell’Europa, assieme al presidente, Emmanuel Macron. All’epoca dei fatti, il capo dello Stato aveva invocato la ricostruzione dell’edificio in cinque anni, in tempo per le Olimpiadi di Paris-2024. Anche il generale Jean-Louis Georgelin, che segue il cantiere per conto di Macron, ha garantito che Notre Dame potrà riaprire nel 2024, con un Te Deum già fissato per il 16 aprile, anche se i lavori non saranno del tutto conclusi per quella data.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Csm: eletta un’altra donna, mai così tante
E’ Maria Tiziana Balduini,candidata da Magistratura Indipendente
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
19:40
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Per la prima volta in 60 anni le donne sfiorano la parità al Consiglio superiore della magistratura: le consigliere togate sono 7, solo due in meno dei loro colleghi uomini, e sinora non erano mai state così tante.
Il record è stato raggiunto con l’elezione di una nuova consigliera, Maria Tiziana Balduini, presidente di sezione al Tribunale di Roma, che con 2086 voti ha avuto la meglio sugli altri 3 candidati: Luca Minniti, giudice a Firenze , Mario Cigna, presidente di sezione al tribunale di Lecce e Marco D’Orazi, giudice a Bologna.
Con questo risultato, Magistratura Indipendente la corrente delle toghe più moderate che aveva candidato Balduini, diventa il secondo gruppo per rappresentanti (ne ha 4) al Csm.
Le elezioni suppletive erano stata indette per sostituire Marco Mancinetti, l’ultimo dei consiglieri del Csm che si è dimesso per le chat con Luca Palamara, l’ex presidente dell’Anm condannato dalla Sezione disciplinare alla rimozione dall’ordine giudiziario.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: Toti, oggi in Liguria vaccinate 16mila persone
In sicurezza fasce più a rischio per poter ripartire
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
14 aprile 2021
19:42
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Oggi in Liguria abbiamo vaccinato più di 16 mila persone. La nostra campagna, grazie allo sforzo eccezionale di sanità pubblica, privata e farmacie, ha avuto una rapida accelerata, superando di molto le somministrazioni richieste dal Commissario per l’emergenza generale Figliuolo.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Ormai siamo vicinissimi alla soglia del 90% di vaccini fatti su quelli consegnati, nella nostra regione il 19,94% della popolazione ha ricevuto la prima dose, l’8,01% ha completato il ciclo, contro una media nazionale rispettivamente del 15,80% e 6,70%. Numeri incoraggianti che si riflettono anche sui dati della diffusione del virus: l’incidenza continua a calare e oggi anche le ospedalizzazioni, con 28 pazienti in meno ricoverati negli ospedali liguri. Questo proprio perché vaccinare gli anziani e le persone più fragili è stata fin da subito la nostra priorità: mettiamo al sicuro tutti loro, abbassiamo ricoveri e mortalità, chiudiamo i reparti Covid e finalmente permettiamo all’Italia di ripartire”. Così il presidente della Regione Liguria e assessore alla Sanità Giovanni Toti fa il punto sull’emergenza Covid-19 in Liguria.
In particolare, in 24 ore in Liguria sono state somministrate 16.564 dosi, di cui 14.073 di vaccini ‘freeze’ Pfizer o Moderna (a mRNA) e 2.491 di vaccino Astrazeneca alle persone con età tra 70 e 79 anni. Cala l’incidenza del Covid su tutto il territorio: rispetto alla soglia di 250 casi ogni 100mila abitanti, sopra la quale il governo richiede l’adozione di ulteriori misure restrittive, la media ligure è di 161 casi, mentre nelle province l’incidenza è di 189 casi su 100mila abitanti nel Savonese, 128 casi nello Spezzino, 221 casi nell’Imperiese e 132 casi nell’area metropolitana di Genova.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Le Regioni spingono per riaprire tutto, verso cabina di regia venerdì
Al tavolo della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome l’aggiornamento delle linee guida per la riapertura delle attività economiche, produttive e ricreative
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
20:44
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Le Regioni sono pronte a riaprire progressivamente le attività, nei prossimi due mesi. Al tavolo della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, convocata per domani, l’aggiornamento delle linee guida per la riapertura delle attività economiche, produttive e ricreative. Venerdì si va verso una nuova riunione della cabina di regia del governo, presieduta dal premier Mario Draghi, sulla situazione epidemiologica in Italia.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Già nelle scorse ore era emersa la probabilità che il premier convocasse la riunione dopo l’ultimo aggiornamento dei dati del contagio del Paese. Riunione che si terrà venerdì e nella quale, presumibilmente, il governo farà un primo punto sulle riaperture. Nel pomeriggio, invece, Draghi ha incontrato il coordinatore nazionale e il portavoce del Ct Franco Locatelli e Silvio Brusaferro.
Intanto si discute della possibilità di aprire le scuole per le vacanze per assicurare attività ludico-ricreative e culturali agli alunni.
Tenere le scuole aperte dopo la fine dell’anno scolastico, al servizio del territorio e su base volontaria “si può fare, ci sono stati stanziamenti appositi. Si tratta di valutare le possibilità di un’offerta formativa specifica per il territorio di riferimento di ogni singola scuola. Qui viene fuori la differenziazione delle nostre aree geografiche. Mi aspetto territori dove questa iniziativa sarà accolta molto positivamente e altri in cui ci sarà maggior freddezza da parte delle famiglie. Ma è possibile e lavoreremo per questo”. Lo ha detto a Timeline, su Sky TG24, il Presidente dell’Associazione Nazionale Presidi, Antonello Giannelli.
E quattro nuove “zone rosse” e proroga per altre otto in Sicilia. Lo ha disposto il presidente della Regione Nello Musumeci, con un’ordinanza appena firmata. Le nuove restrizioni – in vigore da venerdì 16 a mercoledì 28 aprile – riguardano: Catenanuova e Cerami, in provincia di Enna; Mussomeli, nel Nisseno; Sant’Alfio, in provincia di Catania. Le proroghe – fino a giovedì 22 aprile – sono state invece adottate per: Caltanissetta; Biancavilla, in provincia di Catania; Centuripe, Pietraperzia e Regalbuto, nell’Ennese; Francavilla di Sicilia, in provincia di Messina; Lampedusa e Linosa, nell’Agrigentino; Mazzarino, nel Nisseno.
“L’orientamento del Governo è chiarissimo: riaprire con sicurezza, quando ci saranno le condizioni ma dare già delle date e delle certezze perché il sistema economico ha bisogno di certezze e di organizzazione.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
E anche i cittadini hanno bisogno di capire che orizzonte hanno davanti”. Lo dice il ministro del turismo Massimo Garavaglia intervistato da Serena Bortone nella trasmissione Oggi è un altro giorno su Rai1. E ribadisce: “Riapriamo in sicurezza per non chiudere più”.     Alla domanda se si pensa di riaprire bar e ristoranti all’aperto, sull’esempio dei pub inglesi ribatte: “Ci sono settori e settori – spiega – e categorie e categorie. I parrucchieri appena si può, riaprono subito. Ci sono attività che hanno bisogno di tempi e quindi va detto. Le fiere, di cui abbiamo discusso ieri, hanno bisogno di mesi di preparazione, altrimenti salta tutto e si passa all’anno dopo. Tipologia per tipologia bisogna dare il giusto orizzonte e la giusta agenda. Bisogna mettersi a un tavolo e rivedere tutto, ma vedo il ministro Speranza molto meno “arcigno” rispetto a prima su questo. E’ questione di mettere le regole e i protocolli giusti, tanto si sa che si va verso la direzione del Green Pass europeo. Ad esempio noi prima di entrare in Cdm facciamo il tampone… In una mostra che ha gli orari di ingresso scaglionati che problema ci sarebbe?”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: in Lombardia in calo contagi e ricoveri, 85 decessi
2.153 i nuovi positivi, tasso positività scende al 4.2%
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
18:24
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Con 50.487 tamponi effettuati, sono 2.153 i nuovi positivi in Lombardia, con il tasso di positività in calo al 4,2% (ieri 5.1%). Continua il calo dei ricoverati sia in terapia intensiva (-6, 781) che negli altri reparti (-138, 5.589).
I decessi sono 85 per un totale complessivo di 31.994 morti in Lombardia dall’inizio della pandemia.
Per quanto riguarda le province, sono 550 i nuovi casi nella Città metropolitana di Milano, di cui 221 a Milano città, 367 a Brescia, 212 a Varese, 173 a Bergamo, 148 a Monza e Brianza, 146 a Como, 125 a Mantova, 108 a Pavia, 89 a Cremona, 79 a Lecco, 57 a Sondrio e 48 a Lodi.