Tecnologia tutte le notizie in tempo reale! TUTTO IL MONDO TECNOLOGICO ACCURATAMENTE MONITORATO ED AGGIORNATO! DA NON PERDERE!
Aggiornamenti, Android, Notizie, Scienza, Tecnologia, Ultim'ora

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 30 minuti

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 13:06 DI LUNEDÌ 26 LUGLIO 2021

ALLE 07:25 DI DOMENICA  01 AGOSTO 2021

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Drone a guida autonoma batte in velocità quelli con pilota
Molte applicazioni, dai soccorsi ai trasporti
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
26 luglio 2021
13:06
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Per la prima volta un drone a guida autonoma ha battuto in velocità i droni guidati da piloti in carne e ossa: lo ha fatto grazie a nuovo algoritmo capace di calcolare il percorso ottimale che garantisce le migliori performance nel minor tempo possibile. Il risultato è stato ottenuto dai ricercatori dell’Università di Zurigo guidati dall’esperto italiano di robotica Davide Scaramuzza.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Lo studio, pubblicato sulla rivista Science Robotics, potrà avere numerose ricadute pratiche, dall’ambito dei soccorsi a quello dei trasporti.
Per essere utili, infatti, i droni devono essere veloci: a causa della durata limitata delle batterie, devono poter svolgere la loro missione nel più breve tempo possibile, adottando la migliore traiettoria con le accelerazioni e le frenate nei punti giusti. Finora nessun sistema di volo autonomo era riuscito a superare le performance ottenute dai piloti, ma il drone sviluppato da Scaramuzza ce l’ha fatta, “battendo il giro più veloce realizzato da due piloti di prim’ordine”, racconta l’esperto. La gara si è svolta su un circuito sperimentale sotto l’occhio di telecamere esterne, usate per seguire gli spostamenti del drone e per fornire le informazioni sulla sua posizione in tempo reale all’algoritmo. Per garantire una sfida alla pari, è stato consentito ai piloti di fare pratica sul circuito prima della gara, ma questo non è bastato: l’algoritmo li ha poi battuti conquistando tutti i giri più veloci e realizzando prestazioni più costanti.
Prima di portare il drone sul mercato restano ancora delle criticità da risolvere. I ricercatori stanno già lavorando per semplificare l’algoritmo (che al momento richiede quasi un’ora di calcoli per determinare la traiettoria) e per installare delle telecamere di bordo con cui monitorare il volo.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Russia: Ria, ‘autorità bloccano il sito di Navalny’
Lo ha deciso l’agenzia russa che controlla le comunicazioni
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
26 luglio 2021
14:16
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’agenzia russa che controlla le comunicazioni, Roskomnadzor, ha bloccato il sito web dell’oppositore russo in carcere Alexei Navalny, Navalny.com, su richiesta della procura generale: lo riporta l’agenzia di stampa statale russa Ria Novosti, secondo cui ciò “si evince dalle informazioni provenienti dal servizio per la verifica di accesso ai siti”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
5G: Asstel, puntare su innovazione, servizi e persone
Sarmi, filiera Tlc attraversa fase di profonda trasformazione
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
26 luglio 2021
19:43
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“La crescita del Paese passa dalla realizzazione di infrastrutture e investimenti a sostegno dell’innovazione. Ringraziamo il Ministro dello Sviluppo Economico, Giancarlo Giorgetti, particolarmente attento al mondo delle telecomunicazioni, allo sviluppo del digitale e alle infrastrutture, di aver individuato un momento di ascolto e confronto che ha coinvolto la Filiera delle Telecomunicazioni, settore di eccellenza pronto a mettere in campo servizi concreti e innovativi a favore delle persone e al servizio del Paese”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Così Massimo Sarmi, Presidente di Asstel Assotelecomunicazioni, in una nota, al termine dell’incontro al Mise sulla banda ultra larga e 5g . L’incontro ha visto la partecipazione di una delegazione di Asstel composta dal Presidente Massimo Sarmi, dal Direttore Laura Di Raimondo e dalla squadra dei Vice Presidenti.
“La Filiera TLC sta attraversando una fase di profonda trasformazione, da qui la necessità che si riattivi il circuito virtuoso tra competenze, innovazione, investimenti, servizi, generazione e ridistribuzione della ricchezza. Le imprese di Telecomunicazioni sono pronte a raccogliere la sfida dell’innovazione e per rafforzare la capacità di generare valore economico in un mercato sempre più competitivo, è necessario assicurare la disponibilità di reti VHCN, ovvero FTTH, FWA e 5G nei tempi previsti per la realizzazione dei progetti di trasformazione digitale contemplati dal PNRR stesso, ovvero entro il 2026 anche alla luce del Piano Italia a 1 Giga compreso nel progetto Reti Ultraveloci”, ha proseguito Sarmi. “Per accelerare questo processo è necessario eliminare i gap rispetto agli altri paesi europei che determinano un ritardo nello sviluppo della digitalizzazione del Paese”, ha sottolineato.   POLITICA   ECONOMIA

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Jeff Bezos offre alla Nasa uno ‘sconto’ di 2 miliardi per il contratto su Luna
L’offerta fa concorrenza alla SpaceX di Elon Musk
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
27 luglio 2021
09:44
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Jeff Bezos offre alla Nasa uno sconto di 2 miliardi di dollari per assicurarsi il contratto per portare astronauti sulla Luna. Un appalto, riportano i media americani, per il quale la Nasa ha scelto SpaceX di Elon Musk in aprile citando limiti di bilancio.

Ora arriva invece la proposta di Bezos contenuta in una lettera, nella quale il patron di Amazon ribadisce che a Blue Origin non è stata concessa la possibilità di rivedere il costo dell’offerta per la missione sulla Luna. Una missione storica che dovrebbe includere la prima donna e il primo afroamericano.
“Invece di un approccio a una sola fonte, la Nasa dovrebbe abbracciare la strategia della concorrenza, che previene la possibilità che un’unica fonte abbia un’eccessiva leva sulla Nasa”, mette in evidenza Bezos.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Amazon non accetterà Bitcoin, prezzo crolla del 5%
Dopo balzo sopra i 40.000 dollari, criptovaluta scende a 36.700
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
27 luglio 2021
10:28
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Niente Bitcoin per gli acquisti su Amazon. Il colosso di Jeff Bezos smentisce la notizia circolata ieri e nel giro di poche ore il valore della moneta virtuale è crollato, velocemente come era salito.

Pur dicendosi interessata alle criptovalute, in nottata la piattaforma di e-commerce ha bollato come infondate le indiscrezioni di stampa che annunciavano che avrebbe accettato pagamenti in Bitcoin entro la fine dell’anno. Il sito City AM aveva pubblicato, nella notte tra domenica e lunedì, un articolo che annunciava la prossima accettazione della criptovaluta, ma anche la creazione di una propria moneta, specifica per i clienti Amazon, nel 2022. Interpellato dalla France Press, un portavoce di Amazon ha assicurato che l’informazione è stata “inventata”.
Il valore del Bitcoin salito ieri a 40.000 dollari ha perso il 5%, portandosi a 36.700 dollari.   ACQUISTA SU AMAZON

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Oppo Summer Tour, successo per l’evento di Torino
Finora diecimila i ritratti collezionati con il Find X3 Pro
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
27 luglio 2021
11:41
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Continua il tour itinerante di Oppo nei centri commerciali delle principali città italiane. Torino è stata la terza tappa dell’Oppo Summer Tour, l’iniziativa con cui l’azienda porta al grande pubblico il folto portafoglio di dispositivi hi-tech e ricerca i nuovi volti per la sua prossima campagna di comunicazione.
Presso lo shopping mall “Le Gru” di Torino, lo stand ha accolto circa 18.000 persone, passate a scoprire le novità di prodotto e a interagire con il ricco ecosistema Oppo.
La ricerca del prossimo volto della campagna pubblicitaria dell’azienda conta, ad oggi, oltre 10 mila ritratti collezionati con il top di gamma Find X3 Pro, dotato di un comparto fotografico in grado di catturare fino a 1 miliardo di sfumature di colore. In particolar modo, le nuove generazioni hanno risposto con entusiasmo a questa call to action. Una partecipazione che riflette l’anima moderna del brand, in grado di rispondere alle nuove esigenze dei giovani consumatori, grazie a funzionalità all’avanguardia, un design minimal e prodotti al passo con i tempi. Il tour proseguirà ora a Firenze presso presso lo shopping mall “I Gigli” dal 27 luglio al 1 agosto, e si concluderà poi nella città di Roma presso “Porta di Roma” dal 3 all’8 agosto.   PIEMONTE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

iPhone 13, la presentazione sarà solo online
Secondo le fonti, Apple tornerà alla ‘normalità’ nel 2022
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
27 luglio 2021
11:41
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Nessun evento dal vivo per i prossimi iPhone 13. Il keynote previsto per settembre si svolgerà, come quello del 2020, totalmente in modalità digitale. Lo dicono le recenti indiscrezioni da oltreoceano, che affermano come il ritorno alla normalità per gli eventi di Apple si avrà solo nell’autunno del 2022.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Stando all’informatore Mark Gurman di Bloomberg: “Se tutti i dipendenti fossero tornati in ufficio come originariamente previsto e i casi di infezione fossero bassi, sarebbe plausibile pensare che Apple si stia preparando per il suo primo evento di lancio di prodotto dal 2019.
Invece, aspettiamoci un altro appuntamento registrato, da guardare sul sito ufficiale o su YouTube”. Un secondo analista di Wedbush, società di investimento privata con sede a Los Angeles, prevede che l’evento si svolgerà la terza settimana di settembre, nello specifico martedì 14. Per la società, il colosso di Cupertino si prepara a spedire tra i 90 e i 100 milioni di unità di iPhone 13, comprensive delle varie declinazioni Pro e Pro Max, nel 2021. Questo fa eco ad un precedente rapporto in cui si afferma che la Mela pianifica di superare il numero di esemplari venduto nell’ultimo trimestre del 2020, con la scia della pandemia che ha frenato gli acquisti a livello globale. Nonostante sia arrivato tardi e ad un prezzo più alto rispetto ai top di gamma Android, l’iPhone 12 domina il mercato mobile, soprattutto quello dei telefonini con il supporto del 5G.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Samsung conferma, smartphone pieghevoli sostituiscono i Note
Galaxy Z Fold 3 prenderà il posto del Galaxy Note con la S Pen
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
27 luglio 2021
11:42
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
TM Roh, presidente e capo del business delle comunicazioni mobili di Samsung, ha fornito alcuni suggerimenti sul cambio di passo dell’azienda nel settore smartphone, che vira decisamente verso la tecnologia pieghevole.
In un post sul blog ufficiale, il manager ha spiegato: “Sono entusiasta nel dire che la nostra terza generazione di dispositivi pieghevoli aprirà nuove incredibili capacità multitasking e una maggiore durata della batteria per ancora più persone in tutto il mondo. Invece di svelare un nuovo Galaxy Note, questa volta porteremo le sue amate funzionalità su più dispositivi Galaxy”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il riferimento, secondo le recenti indiscrezioni e affermazioni dell’entourage della coreana, è al supporto della S Pen al mondo dei ‘foldable’, peraltro come già successo all’inizio di quest’anno con l’opportunità di usare il pennino digitale, per la prima volta, sul Galaxy S21 Ultra. Dal punto di vista della produttività e dell’utenza business, di norma il pubblico di riferimento della serie Note, Samsung ha collaborato con Google “per arricchire gli ecosistemi pieghevoli con app e servizi popolari” ha affermato Roh. Soprattutto per lo Z Fold 3, lo smartphone che si apre a mo’ di libro, Samsung ha lavorato con Google per ottimizzare le videochiamate in vivavoce su Duo e con Microsoft per il multitasking su Microsoft Teams.
L’evento di presentazione dei nuovi smartphone si terrà l’11 agosto. Al Samsung Unpacked 2021 è previsto il lancio anche della seconda generazione di Galaxy Z Flip, il telefonino pieghevole ‘a conchiglia’ che, per ragioni di marketing, prenderà il nome di Galaxy Z Flip 3.   ANDROID

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Presto termometri low cost anche sugli smartphone
Sviluppati nuovi dispositivi per leggere la temperatura
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
27 luglio 2021
11:56
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Sviluppata una tecnologia low-cost per misurare la temperatura delle persone usando lo smartphone.
A realizzarli sono stati dei ricercatori dell’Istituto di scienze e tecnologie della Corea del Sud, descritti in un articolo pubblicato su Applied Surface Science, e possono essere facilmente integrati su smartphone perché non hanno bisogno di sistemi di raffreddamento.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Già da qualche tempo è facile vedere in luoghi di passaggio come stazioni e aeroporti l’uso di telecamere in grado di misurare la temperatura dei passanti in modo rapido e anche da grande distanza grazie a tecnologie capaci di rilevare le radiazioni infrarosse emesse dalla pelle e, quindi, misurare in pochi istanti la temperatura di tutti i passanti. Si tratta di dispositivi molto rapidi e precisi ma che non sono facili da miniaturizzare a costi contenuti. Grazie ora a delle speciali pellicole con diossido di vanadio i ricercatori coreani sono riusciti a realizzare rilevatori infrarossi che riescono a funzionare in ambienti sotto i 100 gradi senza usare sistemi di raffreddamento esterni (che incidono sia sul costo che sulle dimensioni dei rilevatori) e misurare le temperature in appena 3 millisecondi, circa 3 volte dei sistemi oggi in commercio. Le ottime prestazioni e i bassi costi di produzione potrebbero adesso aprire le porte a tantissime applicazioni di sensori infrarossi, dai termometri sui cellulari al semplificare il riconoscimento dei pedoni e altri ostacoli per le auto a guida autonoma fino a molti ambiti militari.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Cina: Nyt, satelliti svelano seconda base missili nucleari
Lavori nel deserto a ovest di Pechino per costruire 110 silos
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
27 luglio 2021
16:59
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La Cina starebbe realizzando una seconda base missilistica nucleare nel deserto a circa duemila chilometri a ovest di Pechino. La scoperta, come riporta il New York Times, grazie alle immagini satellitari che mostrano lavori in corso per realizzare almeno 110 silos per ospitare e lanciare missili balistici.
Alle scorse settimane risale la scoperta da parte degli analisti di un’altra area simile nella regione dello Xinjang.
Si tratta di sviluppi, scrive il Nyt, che testimonierebbero come la Cina stia procedendo con una vasta espansione dell’arsenale nucleare per affermarsi sempre più come superpotenza al pari di Stati Uniti e Russia. Anche se alcuni osservatori, aggiunge il quotidiano, sospettano che tali realizzazioni, chiaramente costruite per essere facilmente scoperte, possano rientrare in un piano per fare pressioni negoziali.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Le Conversazioni Online Relative agli Incendi in Sardegna
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
28 luglio 2021
09:37
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
I roghi in Sardegna hanno causato danni enormi. Si calcola che serviranno almeno 15 anni per ricostruire i boschi e la macchia mediterranea distrutti dalle fiamme, con danni incalcolabili all’agricoltura negli oltre 20 mila ettari andati a fuoco, come emerge da un monitoraggio della Coldiretti.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Ecco allora che DataMedia Hub ha cercato di comprendere l’impatto di questo ennesimo disastro ambientale sugli italiani analizzando le conversazioni online (social + news online + blog e forum) relativamente alle due parole chiave Sardegna e Incendi.
Sono state analizzate tutte le citazioni delle due keyword in questione dal 25 luglio a stamattina, sino alle 11:00, 27 luglio.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Le citazioni relative a Sardegna sono state poco meno di 78mila, da parte di più di 9mila autori unici, i cui contenuti hanno coinvolto (like + reaction + commenti e condivisioni) quasi 424mila persone. Un rapporto di oltre 5:1 tra persone coinvolte e mention che è particolarmente elevato, a testimonianza dell’impatto sull’emotività delle persone.
Vi è infatti una netta prevalenza di sentiment negativo, di emozioni negative legate alle verbalizzazioni online delle persone sul tema.
Tale volume di conversazioni ha generato una portata potenziale (“opportunity to be seen”) di 97,6 miliardi di impression. Volume che stimiamo ragionevolmente essere effettivamente pari a 4,8 miliardi di impression, di esposizioni a contenuti relativi a quanto sta avvenendo in Sardegna, al lordo delle duplicazioni.
Sono meno le citazioni relative ad Incendi: circa 27mila, da parte di più di 4mila autori unici, i cui contenuti hanno coinvolto, nei termini sopra riportati, più di 172mila persone. In questo caso il rapporto tra livello di coinvolgimento e numero di citazioni è ancora più elevato: 6:1.
Elevata anche la portata potenziale, pari a 73,7 miliardi impression. Valore che stimiamo essere effettivamente pari a 3,6 miliardi di contatti lordi.
Se si escludono i media, che naturalmente hanno dato ampio risalto a quanto sta avvenendo sull’isola, il contenuto che ha generato maggior engagement è quello di Massimo Borghi (account Twitter: @massimo4951) che il 25/07, poco prima delle 19:00 scrive: «URGENTE CONDIVIDETE TUTTI: servono farmaci per animali ustionati in Sardegna, inviate un contributo a Alla CLINICA VETERINARIA DUEMARI, VIA CAGLIARI 313, ORISTANO chi può aiuti le varie associazioni che operano sul territorio».
Tweet, con delle foto drammatiche della situazione in quel momento, che ha avuto oltre 4mila mi piace e circa 5mila retweet. E che ben sintetizza la drammaticità della situazione, con, purtroppo, ancora due focolai ancora attivi al momento della redazione di questo articolo.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Cnr, un nuovo algoritmo predice il Covid
Misura velocità del virus, attenzione su 5 regioni
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
28 luglio 2021
12:24
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Si chiama RIC-index, è un nuovo algoritmo alternativo a quelli usati finora capace di descrivere la velocità dell’epidemia. A svilupparlo sono stati ricercatori italiani del CNR, INFN e Università di Camerino, che appartengono al Gruppo di ricerca Covid-19 coordinato da RICMASS.
B
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La descrizione dell’algoritmo è pubblicata su Scientific Reports. Il nuovo indicatore mostra una rapida diffusione del virus in Veneto, Sardegna, Sicilia, Lazio e Molise.
“Finora per descrivere la diffusione dell’epidemia – ha spiegato Antonio Bianconi, direttore RICMASS e Istituto di Cristallografia del CNR – si sono utilizzati prevalentemente due indicatori: Rt, che indica il tasso di riproduzione del virus, e il Td, che indica il tempo impiegato dal numero di individui infetti per raddoppiare”. Si tratta di due indici sviluppati quasi un secolo fa per lo studio di dinamiche della popolazione e poi impiegati recentemente anche per la pandemia ma che da soli non tengono conto delle politiche di controllo sulla diffusione del virus.
“Covid-19 -ha aggiunto Bianconi – è in un certo senso la prima epidemia ‘controllata’ della storia, in cui attuiamo delle politiche di contenimento. Non avevamo finora una matematica ben definita per descrivere queste novità”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il nuovo indicatore proposto è il RIC-index e integra al suo interno sia i già noti Rt e Td e i vari fattori ‘nuovi’, anche in competizione tra loro, come la trasmissione della variante Delta, la possibilità di nuove varianti, le politiche vaccinali o quelle sul greenpass. “Proponiamo un nuovo approccio fisico-matematico utile per predire l’evoluzione di Covid-19 che tenga conto di tantissimi elementi importanti”, ha detto Bianconi. I dati sono consultabili sul sito Superstripes.

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

I robot del futuro autonomi e al servizio dell’uomo
Esperti a confronto sullo sviluppo di sistemi intelligenti
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
28 luglio 2021
10:03
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Sviluppare robot intelligenti che siano realmente autonomi e al servizio delle persone: è questa la sfida storica ma non ancora vinta che si trova ad affrontare oggi la bionica, la scienza di frontiera che studia i robot ispirati al mondo vivente. A raccontarne gli sviluppi e le prospettive future sono i più grandi esperti italiani e internazionali riuniti online per il workshop ‘Bionics Today’, organizzato dall’Istituto di Biorobotica della Scuola Sant’Anna di Pisa in occasione del 70esimo compleanno del suo docente Paolo Dario, tra i pionieri del settore.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Fu proprio Dario, insieme a Giulio Sandini (dell’Istituto Italiano di Tecnologia) e Patrick Aebischer (del Politecnico di Losanna) a organizzare nel 1989 uno dei primi convegni dedicati alla biorobotica, che allora cominciava a muovere i primi passi.
“Eravamo dei pionieri”, ricorda Dario. “Molti di noi iniziarono a progettare robot non pensando ad applicazioni concrete, ma come strumenti per indagare processi fondamentali come la visione e il movimento”. L’ispirazione è spesso arrivata dal mondo della fantascienza, ammette l’esperto. “Prevedere il futuro non è facile, ma l’innovazione può trasformare i sogni in realtà: questa è la più grande lezione di questi trent’anni che cerco di trasmettere ai giovani. Incoraggio sempre gli studenti a sognare anche ciò che oggi può sembrare impossibile”. Questo è stato lo spirito che ha sempre guidato la ricerca nel settore, anche se non tutte le promesse della bionica sono state mantenute. “Non siamo ancora riusciti a sviluppare sistemi robotici autonomi per i cittadini: l’unico robot prodotto su larga scala finora è stato l’aspirapolvere Roomba”, osserva Sandini. “Però abbiamo imparato molto e in un certo senso abbiamo cambiato visione su come sviluppare un sistema intelligente”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Lamorgese, allarme pedopornografia online, +232% casi nel 2021
1.578 casi trattati da Centro contrasto ps nel primo trimestre
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
28 luglio 2021
11:19
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il Centro nazionale per il contrasto alla pedopornografia online della Polizia postale ha registrato un aumento del 232% dei casi trattati nel primo trimestre del 2021: da 475 a 1.578; in forte crescita anche gli indagati, da 181 a 454. I dati sono stati forniti dalla ministra dell’Interno, Luciana Lamorgese in audizione alla commissione Infanzia.

Il trend di crescita di questo reato è confermata anche dai dati dello scorso anno. Il Centro nazionale, ha spiegato Lamorgese, ha trattato 3.243 casi nel 2020 contro i 1.396 del 2019; raddoppiati gli indagati, da 663 a 1.261.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Cybersicurezza: Camera, ok al decreto, passa al Senato
88 voti a favore, un contrario e 38 astenuti
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
28 luglio 2021
12:13
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Sì dell’Aula della Camera al decreto legge in materia di cybersicurezza. Il testo, approvato a Montecitorio con 388 voti a favore, un contrario e 38 astenuti, passa al Senato.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Instagram rende privati gli account sotto i 18 anni
per rendere l’app più sicura per i giovani
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
28 luglio 2021
18:17
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Instagram ha introdotto alcune modifiche pensate per rendere l’app più sicura per i giovani. D’ora in poi, chiunque si iscriva al servizio e abbia meno di 18 anni (o 16 in alcuni paesi) avrà un account privato per impostazione predefinita, anche se l’opzione per passare a pubblico sarà sempre disponibile. I minorenni già iscritti, riceveranno una notifica che inviterà, senza alcun obbligo, a passare al profilo privato.
A marzo, Instagram ha iniziato a mostrare ai giovani che si iscrivono un messaggio che mostra tutti gli aspetti positivi di un account non pubblico.
Il team di sicurezza di Instagram ha, inoltre,  affermato di aver reso più celere il processo di blocco di un account a seguito di una segnalazione da parte di un minorenne. La società può identificare “comportamenti potenzialmente sospetti” degli iscritti che, se reiterati, non potranno più interagire con i minori, sia via messaggi che nella visualizzazione delle foto pubblicate e nelle schede Esplora, Reels o Account suggeriti.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Quando si dorme poco si diventa ‘cyber-maleducati’
Si risponde in modo scontroso alle email
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
28 luglio 2021
12:25
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Per chi andrà in vacanza in molti casi questi possono essere gli ultimi giorni di lavoro.  Attenzione, però, al sonno notturno di cattiva qualità, che può far commettere degli errori proprio al mattino. Ad esempio, può far diventare ‘cyber-maleducati’, in particolare scortesi nelle e-mail o nei messaggi di testo.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Lo rileva una ricerca della West Texas A&M University, pubblicata sulla rivista Sleep Health.
Nello studio, i ricercatori hanno lavorato con 131 adulti impiegati a tempo pieno, che hanno completato sondaggi due volte al giorno per due settimane, misurando la durata del sonno, la stanchezza e l’inciviltà informatica.
Dei questionari sono stati inviati alle 7 del mattino ogni giorno lavorativo, e includevano dati sul sonno della notte precedenti, altri alle 16, per misurare quanto i partecipanti fossero stanchi e se quel giorno avessero inviato email maleducate o scortesi. Sono state completate un totale di 945 indagini mattutine e 843 indagini pomeridiane.
Esempi di misure di inciviltà informatica sono stati considerati “l’ignorare una richiesta di programmare un incontro che qualcuno ha fatto tramite email” e “commenti umilianti o sprezzanti tramite posta elettronica”. Lo studio ha rilevato che, dopo una notte di sonno più breve, i dipendenti avevano un maggiore difficoltà nell’auto-regolamentazione e quindi in livelli più elevati di inciviltà informatica sul lavoro, soprattutto se avevano un punteggio basso in termini di gradevolezza come carattere della personalità.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
TikTok lancia nuove funzionalità per creatori e spettatori
Eventi programmati, live doppi e multitask tra le novità
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
28 luglio 2021
13:10
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
TikTok ha annunciato una serie di nuove funzionalità per i video in diretta, sia per i creatori che per gli spettatori. Queste includono gli “eventi programmati”, supporto picture-in-picture per iOS e Android e livestream di gruppo con due utenti.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La mossa fa parte della volontà dell’azienda di spingere ulteriormente la realizzazione dei contenuti, piuttosto che la sola fruizione da parte degli utenti ‘passivi’. Non a caso, le novità portano TikTok a incentivare i live, con opzione di programmazione delle dirette, timer di conto alla rovescia e notifiche per quando comincia la ‘trasmissione’ degli utenti che si seguono.
Notevole è la possibilità di ospitare un live streaming con una seconda persona, insieme all’opportunità di integrazione nativa di sessioni di ‘domande e risposte’ per i video, così da rendere più semplice per i creatori interagire con gli spettatori nel mezzo di uno streaming. Questo apre anche a nuovi problemi, come l’hate speech e le incursioni di molestatori online, per cui la piattaforma renderà disponibili alcune opzioni per filtrare i commenti e vietare parole chiave specifiche. Oltre a ciò, i tiktoker potranno designare, tra il pubblico, dei moderatori; un supporto in più per silenziare gli spettatori che si comportano male. La società sta inoltre semplificando la ricerca e la navigazione tra i live, con un pulsante dedicato che ha già iniziato a essere distribuito agli iscritti. Infine, arriva il supporto alla modalità picture-in-picture su iOS e Android.
Questo vuol dire che si potrà continuare a guardare una diretta in una finestra ridotta, mentre si naviga tra le pagine dello smartphone o si aprono altre app.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Nokia presenta il 6310, telefono classico adattato al 2021
Continua l’operazione nostalgia con l’aggiunta di Wi-Fi e app
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
28 luglio 2021
13:10
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Esattamente 20 anni dopo il primo esemplare, Nokia ha lanciato il ‘nuovo’ 6310, un telefonino che prosegue l’operazione nostalgia dell’azienda, parte della famiglia ‘Originals’. Il Nokia 6310 è un modello classico, rivisto per sembrare più moderno e calarsi meglio nel 2021.
Porta con sé tutte le principali caratteristiche dell’originale, compresa una batteria dalla lunga durata e la presenza di Snake, il famoso videogioco cult degli anni ’90.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il 6310 arriva in tre varianti di colore – Dark Green, Yellow, Black – e beneficia di un display da 2,8 pollici con risoluzione QVGA. I tasti sono grandi e riportano in auge anche il T9, abbandonato con il consolidamento delle tastiere touch estese. Presenti la radio FM, una fotocamera da 0.3MP con Flash LED e settimane di utilizzo sia in stand-by che con un uso occasionale, oppure fino a 19 ore di chiamate. Non mancano il Wi-Fi per connettersi a internet, così come il Bluetooth 5.0 e il GSM GPRS in dual-SIM, l’A-GPS, jack audio da 3.5 mm e porta micro USB per la ricarica.
Il cellulare non gira su Android ma su sistema operativo proprietario Nokia S30+, lo stesso del Nokia 3310, con già installato il browser Opera Mini e applicazioni varie, tra cui Bing Search e Facebook. Prezzo e disponibilità verranno annunciati nelle prossime settimane anche se si parla di un cartellino da circa 40 euro.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Google richiederà vaccino per rientro dipendenti in ufficio
Il ritorno è posticipato alla metà di ottobre
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
29 luglio 2021
10:19
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Google richiederà ai suoi dipendenti che rientrano in ufficio di essere vaccinati. Lo afferma l’amministratore delegato Sundar Pichai, sottolineando che vaccinarsi “è la modalità più importante per mantenere in salute noi stessi e le nostre comunità”.
Pichai annuncia anche un posticipo del rientro in ufficio, inizialmente previsto in settembre.
“La politica del lavoro da casa è estesa fino al 18 ottobre. Riconosciamo che molti stanno assistendo a un balzo” dei contagi nelle loro comunità “a causa della variante Delta e sono preoccupati dal tornare in ufficio”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Usa: nei negozi Apple torna mascherina, anche per vaccinati
In più della metà dei punti vendita
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
28 luglio 2021
23:36
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Apple ripristina l’obbligo di mascherina in oltre la metà dei suoi punti vendita negli Stati Uniti. Lo riportano i media americani, secondo i quali dovrà essere indossata dai dipendenti e dai clienti, anche quelli vaccinati.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dietrofront di Apple, che da oggi richiede sia ai clienti vaccinati che non vaccinati, così come ai dipendenti, di indossare la mascherina in molti dei suoi negozi al dettaglio negli Stati Uniti. La misura, dovuta all’ascesa nel Paese della variante Delta, arriva dopo che il CDC, Centers for Disease Control and Prevention, ha raccomandato di indossare dispositivi di protezione individuale nei luoghi chiusi, anche per chi ha completato il ciclo vaccinale.
Lo stato della California, dove ha sede Apple, ha invitato tutte le persone a indossare mascherine nei luoghi particolarmente affollati, visto che la variante del virus ha rimesso in discussione le minori percentuali del rischio contagio, anche per i vaccinati.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dopo un anno di chiusure e riaperture, tutti i 270 Apple Store statunitensi avevano riaperto, progressivamente, nella prima settimana di marzo. Solo qualche giorno fa, il CEO Tim Cook aveva dichiarato alla CNBC la volontà della società di posticipare il ritorno in ufficio, da settembre a ottobre, sottolineando però che la situazione viene costantemente monitorata e che una decisione certa, al momento, non c’è. “Dopo aver esaminato attentamente le ultime raccomandazioni del Centers for Disease Control and Prevention e aver analizzato i dati sulla salute e la sicurezza in zona, stiamo aggiornando le nostre linee guida sull’uso delle mascherine protettive nel negozio. A partire dal 29 luglio, saranno necessarie protezioni per il viso, sia per i clienti che per i membri del team, anche vaccinati” si legge nella nota della compagnia. Attualmente, gli Apple Store in Italia richiedono di indossare una mascherina, su ingressi regolamentati.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Kantar, atteso boom degli smartphone 5G nei prossimi mesi
In Cina, il 91% delle persone passerà al nuovo standard di rete
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
29 luglio 2021
11:42
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Due terzi di chi intende acquistare un nuovo telefono nei prossimi 6 mesi virerà su un modello 5G.
Lo dicono gli ultimi dati della società di ricerca Kantar, la cui media di adozione del 5G a livello globale viene trainata dalla Cina.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Qui, il 91% delle persone, acquirenti di uno smartphone, passerà alla rete di nuova generazione entro la fine dell’anno. Il Paese con la domanda più bassa di 5G è invece il Giappone, con solo il 55% dei consumatori decisi a compiere il salto generazionale. Negli Stati Uniti, il 74% degli utenti mobili è interessato alla nuova tecnologia, con una ripartizione abbastanza equa tra i principali operatori. Un trend che si riflette anche nelle vendite: dei primi 10 telefoni venduti in Cina, 7 hanno connettività 5G. Negli Stati Uniti e in Australia il numero è di 5 mentre in Europa la media è di 4 smartphone su 10, dotati di un’antenna 5G. Per quanto riguarda i due principali sistemi operativi, nello specifico del mercato italiano, secondo Kantar, in un anno gli iPhone hanno guadagnato 4,3 punti in percentuale, merito soprattutto dei modelli 5G.
Android passa dall’83,2% al 79,4%, tenendo comunque stretta la leadership. Peraltro, Android ha preso il sopravvento in mercati difficili, come il Giappone, grazie alle vendite di Oppo e Sharp, con ottimi risultati anche nel vecchio continente, area in cui Samsung la fa da padrone.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Il Covid-19 ha rallentato il mercato – dicono gli analisti – ma l’aumento dei tassi di vaccinazione ha incoraggiato le persone a tornare nei negozi”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dopo due anni, Apple riporterà in vita l’iPad Mini
Nuove indiscrezioni sul modello da 8 pollici atteso per il 2021
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
29 luglio 2021
13:31
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Apple non ha dimenticato l’iPad Mini, il tablet più piccolo della casa, la cui ultima uscita risale alla quarta generazione del 2019. Stando a diverse fonti, il colosso di Cupertino presenterà un nuovo modello entro la fine dell’anno, probabilmente con un evento online in inverno, successivo a quello di settembre dedicato agli iPhone 13.
Secondo il sito giapponese Mac Otakara, il Mini 6 non sarà esteticamente molto diverso dal precedente, tranne qualche piccola modifica di design.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Atteso uno schermo da 8,3 pollici, circondato da cornici più strette, entro cui dovrebbe trovare spazio il sensore Face ID, indice della probabile scomparsa del tastino Home. Oltre al vociferato supporto alla Apple Pencil, il tablet in miniatura potrebbe ospitare un processore A14 o A15 e una porta USB-C, sostituita del connettore casalingo Lightning, in linea con il cambio di passo già avvenuto su iPad Pro e iPad Air (4a generazione). Un’indiscrezione di DigiTimes parla dell’adozione di un ‌display mini-LED, come quello al debutto sul nuovo iPad Pro da 12,9 pollici. Tuttavia, l’analista esperto di schermi, Ross Young, sottolinea come l’attuale tecnologia mini-LED non porterebbe grossi vantaggi su un pannello ridotto, come quello dell’iPad Mini, oltre ad alzare i costi di vendita. Si dice certo quindi dell’utilizzo di un classico display IPS.
Nessuna notizia su un eventuale appuntamento per la presentazione che, ad ogni modo, si terrà rigorosamente online, come emerso da recenti note che vedrebbero Apple tornare con eventi fisici solo nella primavera del 2022.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Lotta ai tumori, di notte cellulari come super calcolatori
App DreamLab, con aiuto ‘dreamers’ si velocizza tempo ricerca
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
29 luglio 2021
13:22
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Quando il cellulare è inutilizzato, ad esempio di notte, si può contribuire mettendolo in carica a dare potenza alla ricerca in campo medico. E’ il perno su cui poggi il nuovo progetto di Fondazione Vodafone e Fondazione Airc, che tornano a unire le forze per la lotta contro i tumori.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Tutto ruota attorno all’app DreamLab, lanciata da Fondazione Vodafone due anni fa. E l’assunto è che la potenza di calcolo degli smartphone è una risorsa inutilizzata durante la notte ma invece serve per velocizzare i tempi della ricerca. Quando lo smartphone è inutilizzato e collegato alla rete elettrica, DreamLab scarica piccoli pacchetti di dati e li restituisce ai ricercatori una volta elaborati, dando un supporto attivo alla ricerca che stanno svolgendo. Il nuovo progetto di ricerca di Airc mira a individuare le cellule maggiormente responsabili dei diversi tipi di tumori: ognuna viene schedata e ne viene tracciato un identikit per individuare le più pericolose e colpirle. “L’obiettivo è la caratterizzazione dell’ecosistema tumorale e delle relazioni tra sistema immunitario e cellule tumorali- spiega Massimiliano Pagani, responsabile laboratorio di Oncologia Molecolare e Immunologia dell’istituto Ifom di Milano – per velocizzare i tempi occorre un’elevata potenza di calcolo, quindi il contributo di tutti i ‘dreamers'”.
L’approccio del calcolo distribuito riduce drasticamente il tempo per l’analisi di grandi quantità di dati. Nel progetto si prevede di utilizzare circa 2.400.000 ore di calcolo sui cellulari: se con un computer con un processore a “otto core”, attivo 24 ore su 24,sarebbero necessari circa 12.500 giorni, con una rete di 1.000 smartphone, attivati 6 ore a notte, si riduce di circa 30 volte. “A partire dal lancio in Italia, DreamLab ha avuto una diffusione straordinaria—conclude Adriana Versino, consigliere delegato di Fondazione Vodafone Italia Sono 1,4 milioni i dreamers nel mondo, un quarto è italiano”. Dopo aver scaricato DreamLab dallo store, si potrà scegliere quanti dati di rete mobile o Wi-Fi donare alla ricerca.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Internet: Ascani, crescono i reati e manca la consapevolezza dei rischi
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
FIRENZE
30 luglio 2021
11:07
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“I reati legati al digitale crescono e non c’è consapevolezza piena oltre che delle opportunità dei rischi che vengono dall’utilizzo digitale”. Lo ha affermato Anna Ascani, sottosegretaria alle Politiche per il digitale, nel seminario ‘Patentino digitale, media education nelle scuole toscane’ che si è tenuto oggi a Firenze, promosso dal Corecom della Toscana.
Secondo Ascani, si legge in una nota, per affrontare la questione servono “la sensibilità delle istituzioni e la capacità di mettere insieme più soggetti”.
L’incontro è stato dedicato al progetto, sperimentato in sei scuole negli ultimi due anni, e dedicato alle prime classi delle scuole secondarie di primo grado che prevede un percorso formativo di 10 ore per trasmettere ai ragazzi le competenze minime necessarie per navigare in rete e nei social network con consapevolezza e responsabilità e definire un uso autonomo e personale della rete. “Fornire competenze anche in termini giuridici, tecnici e di comunicazione è l’arma migliore anche nella battaglia contro le fake news”, ha detto il commissario Agcom Antonello Giacomelli, secondo cui “dovremmo affrontare insieme agli altri Paesi europei la costruzione di una Costituente di un nuovo diritto che prenda atto del mondo digitale”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Strage Bologna: evento social e podcast, ’40 anni una voce’
Il 2 agosto dalle 10.25 video di attori e protagonisti
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
BOLOGNA
30 luglio 2021
08:49
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il 2 agosto, dalle 10.25, l’orario dell’esplosione che nel 1980 distrusse la stazione di Bologna provocando 85 morti e 200 feriti, la pagina Facebook e il profilo Instagram dell’Assemblea legislativa dell’Emilia-Romagna fanno da cornice all’evento social ’40 anni, una voce’. I video di attrici e attori – Alessio Boni, Gaia Nanni, Chiara Francini, Alessandro Bergonzoni, Giuseppe Giacobazzi, Angela Baraldi, Micaela Casalboni, Neri Marcorè, Moni Ovadia, Eleonora Belcamino e Giorgio Colangeli – che leggono lettere scritte da parenti delle vittime, articoli di giornali, i discorsi che i presidenti dell’Associazione, Torquato Secci prima e Paolo Bolognesi poi, hanno pronunciato a ogni anniversario della strage alla stazione.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Ai contributi degli artisti si affianca quello della presidente dell’Assemblea legislativa Emma Petitti, che ha scelto di leggere la lettera che l’allora assessora al Comune di Bologna Miriam Ridolfi, coordinatrice dei soccorsi, ha scritto a distanza di 41 anni dall’accaduto.
’40 anni, una voce’ è anche il titolo del podcast realizzato dal servizio Informazione dell’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna che racconta la storia, i protagonisti e le battaglie dell’Associazione nata per portare avanti giustizia e verità, a nome non solo delle 85 vittime della strage ma di tutto il Paese. Accanto alle voci del presidente Paolo Bolognesi, di Torquato Secci, di Miriam Ridolfi e della storica segretaria dell’Associazione Paola Sola, sono tanti i contributi audio provenienti dagli archivi storici Rai e dai tg dell’epoca.
Le musiche originali sono di Paolo Fresu. Il podcast, in tre puntate della durata ciascuna di circa 15 minuti e disponibile da oggi su tutte le maggiori piattaforme, è stato scritto da Federico Del Prete. In redazione Federico Del Prete, Margherita Giacchi e Francesca Mezzadri.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Mesit, in 7 mesi 149mila contenuti online sui vaccini
Tra marzo e maggio 2021 utenti social No Vax più che raddoppiati
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
30 luglio 2021
09:38
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Migliaia di contenuti pubblicati ogni giorno, fake news che usando un fondo di verità per sembrare reali hanno avuto un impatto enorme e destabilizzante sull’opinione pubblica in tema di vaccini e salute in relazione al Covid-19. E’ il tema oggetto di uno studio realizzato dalla Fondazione Mesit – Fondazione per la Medicina Sociale e l’Innovazione Tecnologica, in collaborazione con Reputation Manager ed Eehta – Ceis dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Tra novembre 2020 e maggio 2021 sono stati analizzati oltre 147mila contenuti online relativi ai vaccini Covid-19, pari a circa mille contenuti al giorno. Tra quelli potenzialmente fake, uno su due riguarda la pericolosità degli effetti avversi (49,3%). Il report evidenzia come, nel nostro Paese, oltre 909mila persone seguano pagine, canali o gruppi Facebook e Telegram nei quali si dialoga sul tema vaccini. Oltre la metà di questi (457mila) segue pagine, canali o gruppi No Vax. Tra marzo e maggio 2021, sottolinea lo studio, gli utenti No Vax Covid-19 sono più che raddoppiati (+136%). Il tema maggiormente oggetto di fake news è quello legato alla pericolosità degli effetti dei vaccini contro il Covid-19, con il 49,3% dei contenuti potenzialmente fake. A seguire, rileva lo studio, il tema relativo alla natura sperimentale del vaccino (18,2%), poi le conversazioni sulla composizione del vaccino (11,3%) e sugli interessi economici delle case farmaceutiche produttrici (10,9%). Più distaccate le conversazioni relative agli effetti dei vaccini sul Dna (4,3%) e ai suoi legami con l’autismo (2.3%).
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Facebook realizzerà un paio di occhiali Ray-Ban
Nome in codice ‘Project Aria’, lenti alla moda con fotocamera
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
30 luglio 2021
11:08
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Andrew Boswort, vicepresidente dei reality labs di Facebook, ha dichiarato a The Verge che l’azienda è sul punto di finalizzare la produzione di un paio di occhialini con EssilorLuxottica. “Vogliamo seriamente esplorare modi innovativi con cui le persone possono connettersi con amici e famigliari, vicini e lontani – ha detto il manager al sito – i gadget indossabili hanno il potenziale per farlo.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
In EssilorLuxottica abbiamo un partner altrettanto ambizioso, che presterà la propria esperienza e il catalogo di livello mondiale per i primi occhiali intelligenti davvero alla moda”.
Stando alla fonte, si tratta di un approccio primordiale di Facebook a quelli che dovrebbero essere i futuri occhiali interamente di realtà aumentata. Il primo modello, costruito sulla base dei Ray-Ban e dal nome in codice ‘Project Aria’, potrebbe invece essere dotato solo di qualche sensore e una fotocamera, per scattare foto e registrare video da condividere direttamente sui social, senza passare per uno smartphone. Un progetto del genere si è già visto anni fa, ad opera di Snap, l’azienda dietro lo sviluppo del social Snapchat, che aveva lanciato gli occhiali da sole Spectacles, proprio di recente aggiornati con un processore Qualcomm Snapdragon e lenti ‘attive’, utili non solo a catturare contenuti del mondo circostante ma anche a mostrare in esso grafiche e mondi in tre dimensioni. i Ray-Ban di Facebook si inseriscono nella visione del social che Zuckerberg ha definito come ‘metaverso’, un mondo per portare l’interazione con la piattaforma fuori dagli schemi classici di fruizione digitale.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Microsoft distribuisce la prima beta di Windows 11
Disponibile per gli utenti parte del programma Windows Insider
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
30 luglio 2021
11:09
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Microsoft ha rilasciato la prima beta pubblica di Windows 11, disponibile per gli iscritti al suo programma Windows Insider. Il colosso di Redmond aveva già diffuso una versione non definitiva del prossimo sistema operativo, nella declinazione ‘Dev’, per gli sviluppatori, dalla stessa Microsoft considerata per “utenti altamente tecnici”.
Secondo la compagnia, la versione beta è meno problematica, maggiormente convalidata e pronta all’uso, anche se non ancora definitiva come quella che arriverà verso la fine dell’anno per tutti.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Per installare la beta c’è bisogno di un computer compatibile. Per questo, Microsoft ha realizzato una serie di indicazioni particolari che semplificano l’utente a definire se il proprio PC desktop o portatile potrà ospitare il sistema, anche attraverso un software automatico che esegue l’analisi delle componenti interne. La società ha affermato che presterà molta attenzione al funzionamento di Windows 11 anche su processori non recentissimi, come gli Intel di settima generazione e gli AMD Zen, almeno durante il periodo di test, quindi è possibile che a questi venga consentito di eseguire la versione beta ma non la finale. Di solito. il passaggio da Dev a beta richiede una reinstallazione completa del sistema operativo ma, secondo l’account Twitter di Windows Insider, sarà possibile farlo con operazioni più semplici, conservando tutto il contenuto in esecuzione.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Huawei lancia i nuovi smartphone P50 ma solo in Cina
Sono i primi telefonini con Harmony OS 2, sostituto di Android
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
30 luglio 2021
11:29
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Huawei ha annunciato i nuovi smartphone di punta per il mercato cinese, P50 e P50 Pro. Si tratta dei primi che girano con HarmonyOS 2, il sistema operativo mobile proprietario, sostituto di Android.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Al momento non è atteso l’arrivo in mercati esterni a quello cinese. Come al solito, le caratteristiche sono all’avanguardia e poggiano sugli ultimi processori Qualcomm Snapdragon, o in alternativa i Kirin casalinghi, e un comparto fotografico d’eccezione.
Stranamente, né P50 né P50 Pro supportano la rete di nuova generazione 5G. Il P50 Pro ha un display Oled da 6,6 pollici con frequenza di aggiornamento a 120Hz, mentre il P50 ha un pannello da 6,5 ;;pollici a 90Hz. Il Pro beneficia di una batteria da 4.360 mAh, rispetto ad un modulo da 4.100 mAh del P50. Entrambi possono essere caricati rapidamente via cavo a 66 W. il P50 Pro ha quattro fotocamere posteriori: un teleobiettivo principale da 50 megapixel, un teleobiettivo da 64 megapixel con zoom ottico 3,5x, un monocromatico da 40 megapixel e un ultra grandangolare da 13 megapixel. Il P50 ha solo tre sensori ma mantiene il principale da 50 megapixel, a cui si affiancano un teleobiettivo da 12 megapixel con zoom ottico 5x e un ultrawide da 13 megapixel. Entrambi hanno fotocamere selfie da 13 megapixel. Il lancio della serie P50 è avvenuto leggermente più tardi rispetto a quello dei P40, svelati la scorsa primavera. La ragione è nel perfezionamento di Harmony OS, giunto alla sua seconda versione, e già presente sull’ultima famiglia di smartwatch lanciata solo qualche settimana fa.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Tensione su Stazione Spaziale,accensione incontrollata Nauka
Inclinata di 45 gradi, ora situazione sotto controllo
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
30 luglio 2021
11:43
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Grande tensione sulla Stazione Spaziale Internazionale (ISS): circa 3 ore dopo l’attracco del modulo russo Nauka, intorno alle 18:30 ora italiana, i motori del modulo si sono accessi in modo incontrollato mettendo in rotazione l’intera ISS. Per contrastare la spinta sono stati attivati i propulsori di alcuni moduli a bordo.
La Stazione ha raggiunto un’inclinazione di 45 gradi ma la situazione è poi gradualmente tornata sotto controllo. Non ci sono stati danni ai 7 astronauti a bordo né alla ISS ma si dovrà ora investigare sulle cause del malfunzionamento.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Asstel aderisce al Patto per le Competenze europee
Formazione e riqualificazione delle persone in età lavorativa
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
30 luglio 2021
11:53
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La Commissione Europea ha dato il via libera per l’adesione di Asstel – Assotelecomunicazioni, al ‘Patto per le Competenze’. Si tratta di un’iniziativa, lanciata lo scorso anno dall’organo di Bruxelles, che vuole porsi come nuovo modello volto a soddisfare le esigenze poste in essere dalla crisi sanitaria ed economica.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il Patto mira a mobilitare e incoraggiare tutte le parti interessate a intraprendere azioni concrete per il miglioramento delle competenze e la riqualificazione delle persone in età lavorativa, cooperando attraverso partenariati. È saldamente ancorato ai principi del Pilastro europeo dei diritti sociali e sostiene gli obiettivi del Green Deal e della trasformazione digitale, come indicato nella relazione della Commissione “Un’Europa sociale forte per transizioni giuste”. Il Patto per le competenze è inoltre accompagnato da una Carta, che delinea una visione condivisa dall’industria, dalle parti sociali, dagli erogatori di istruzione e formazione professionale e dalle autorità a livello nazionale, regionale e locale, per quanto riguarda la formazione di qualità. Tutti i membri sottoscrivono il documento e i suoi principi chiave, accettando di rispettarli e sostenerli.
L’adesione di Asstel è strategica, visto che da sempre supporta la necessità di investire sulle skill. La formazione, secondo l’associazione di categoria, dovrà accompagnare la trasformazione digitale delle imprese e del lavoro, attraverso un percorso di riorganizzazione basato sulla riqualificazione, potenziando le competenze professionali esistenti e sviluppandone di nuove.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Poste: servizio di trasporto moto e bici per Italia e Spagna
Sistema di rilevazione satellitare consente il tracciamento
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
30 luglio 2021
12:54
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Spedire la propria moto o la propria bici in tutta Italia e in Spagna (per la sola città di Barcellona), con un nuovo sistema di rilevazione satellitare, che consente di tracciare il trasporto per tutto il viaggio. E’ il servizio di trasporto 2ruotExpress di SDA Poste Italiane che, si legge in una nota, “permette di non rinunciare al proprio mezzo per gli spostamenti anche quando si è in vacanza.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Prevede in aggiunta il trasporto di oggetti voluminosi ed attrezzature sportive, che possono essere movimentate su lunghe e brevi distanze”. Il mezzo o l’attrezzatura trasportate, spiega Poste, sono protette e viaggiano in apposite gabbie metalliche di diverse dimensioni. Per la bici è disponibile un imballo dedicato che la protegge da urti e sfregamenti. La consegna, ricorda l’azienda, può essere effettuata a domicilio all’indirizzo indicato dal cliente. In alternativa, il mezzo può essere spedito e ritirato presso una filiale di SDA, con consegna in 24/48 ore in tutta Italia, inclusa Barcellona (Spagna) oppure in 72/96 ore per Torino, Milano, Padova, Bologna, Roma, Napoli. Il servizio include una garanzia assicurativa per incendio, furto, rapina e danneggiamenti fino a 1.500 euro. Su richiesta, a pagamento, è prevista una copertura assicurativa fino a 10.000 euro Incluso nel prezzo 1 giorno di giacenza presso la filiale di arrivo.

QUI MAGGIORI INFORMAZIONI

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Maxi multa ad Amazon per violazione norme Ue privacy
Da Lussemburgo ammenda da 746 milioni. Azienda, faremo ricorso
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
30 luglio 2021
15:19
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’autorità lussemburghese per la protezione die dati ha inflitto una multa record ad Amazon da 746 milioni di euro, per violazione delle norme Ue sulla privacy. Lo rende noto la stessa società, precisando di essere “fortemente in disaccordo con la sentenza dell’Autorità per la Privacy lussemburghese Cnpd” e annuncia ricorso.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“La decisione relativa al modo in cui mostriamo ai clienti pubblicità rilevante, si basa su interpretazioni soggettive e inedite della normativa europea sulla privacy e la sanzione proposta è del tutto sproporzionata anche rispetto a tale interpretazione”, aggiunge Amazon.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Incendi: Nasa fotografa colonna fumo nel palermitano
Oggi manifestazione di protesta a Portella della Ginestra
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
PIANA DEGLI ALBANESI
31 luglio 2021
13:19
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La colonna di fumo sollevatasi dagli incendi divampati negli ultimi giorni a Piana degli Albanesi, nel palermitano, è stata fotografata anche dalla Nasa attraverso un satellite. Meno intenso, ma visibile anche il fumo degli incendi tra Misilmeri e Casteldaccia, nel messinese e nel catanese.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Intanto oggi a Portella della Ginestra, luogo dello storico eccidio compiuto dalla banda Giuliano e danneggiato dai roghi, manifesteranno i volontari dell’associazione #faciemuscrusciuforfuture per protestare contro l’ennesima distruzione dei boschi in provincia di Palermo.
“Gli unici che sembrano non accorgersene – scrivono i promotori della protesta – sono coloro i quali dovrebbero amministrare e predisporre perché ciò non avvenga. Nonostante da un anno oltre 100 associazioni ambientaliste riunite nel coordinamento #faciemuscrusciuforfuture abbiano più volte e con tutti i mezzi lanciato un grido d’allarme nulla è cambiato.
Solite passerelle, soliti proclami”. I volontari dell’associazione nata dopo il rogo del bosco di Altofonte dello scorso anno puntano il dito contro la politica. Il presidente della Regione chiede l’ergastolo, che non è previsto nella nostra legislazione, per i famosi piromani che però non vengono mai presi perché in realtà, nessuno li cerca – prosegue la nota – . Nel frattempo non attua ciò che invece la legge prevede cioè tutte quelle misure di prevenzione e controllo che potrebbero ridurre i danni e magari anche permettere di arrestare gli incendiari”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Usa: schiaffo a Bezos, nessuna violazione da Nasa con SpaceX
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
31 luglio 2021
16:36
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La Nasa “non ha violato” alcuna legge o norma nell’assegnare a SpaceX di Elon Musk il contratto da 2,98 miliardi di dollari per aiutare astronauti americani a tornare sulla Luna entro il 2024. Lo afferma il Government Accountability Office americano in uno schiaffo a Jeff Bezos che, solo qualche giorno fa, ha offerto alla Nasa uno sconto di 2 miliardi di dollari per entrare a far parte del progetto di riportare astronauti sulla Luna.
Offerta, afferma Blue Origin, che resta in piedi. “Restiamo convinti che ci siano problemi fondamentali con la decisione della Nasa. Continueremo a premere” per una soluzione a due fornitori perché “riteniamo sia quella giusta”, mette in evidenza Blue Origin.

Tecnologia tutte le notizie. Tutte ed in tempo reale e sempre aggiornate! CLICCA LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Android, Notizie, Scienza, Tecnologia, Ultim'ora

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 32 minuti

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 09:52 DI MERCOLEDÌ 21 LUGLIO 2021

ALLE 13:06 DI LUNEDÌ 26 LUGLIO 2021

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Pegasus, c’è anche Macron nella lista dei probabili spiati
Il Washington Post: ‘Insieme a lui altri due presidenti e tre premier in carica’
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
21 luglio 2021
09:52
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
C’è anche il presidente francese Emmanuel Macron nella lista dei capi di stato e di governo e degli ex leder che potrebbero essere stati spiati nell’ambito del progetto Pegasus. Lo riporta il Washington Post.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Nella lista tre presidenti e tre capi di governo in carica, sette ex premier e il re del Marocco. Oltre a Macron nella lista sono presenti il presidente dell’Iraq Barham Salih, il presidente del Sud Africa Cyril Ramaphosa, il primo ministro del Pakistan Imran Khan, quello dell’Egitto Mostafa Madbouly e quello del Marocco Saad-Eddine El Othmani. Presenti poi sette ex primi ministri, tra cui quello del Libano Saad Hariri, quello dell’Uganda Ruhakana Rugunda e quello del Belgio Charles Michel, attuale presidente del Consiglio europeo. Infine, anche il re del Marocco Mohammed VI.
Eliseo, gravissimo se Macron fosse stato spiato – “Se i fatti dovessero essere confermati, sarebbe ovviamente molto grave”: lo scrive l’Eliseo confermando le indiscrezioni sullo spionaggio ai danni del presidente Emmanuel Macron nell’ambito del caso Pegasus.
Ue avvia verifiche su software spionaggio giornalisti – “Il commissario Breton chiederà ai servizi della dg Connect di lavorare” sulla vicenda dello spionaggio dei giornalisti col software Pegasus. Lo annuncia il commissario alla Giustizia Ue, Didier Reynders, che incalzato dalle domande sulla voce di un’indagine di Bruxelles sulla vicenda, ha spiegato che il tema è stato trattato dal collegio dei commissari. “Stiamo iniziando a raccogliere informazioni per capire quale sia il possibile utilizzo dell’applicazione. Ma useremo più fonti, da quelle giudiziarie alle autorità sulla protezione dei dati, per verificare la solidità dell’informazione. Se vera, sarebbe inaccettabile”.   MONDO   POLITICA

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Telefono Azzurro, con la Dad danni psichici agli studenti
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
21 luglio 2021
18:44
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Sensibilizzare le nuove generazioni e stimolarne la partecipazione attiva alla società civile, formando cittadini digitali consapevoli. E’ questo l’obiettivo principale di “Cittadinanza Digitale: più consapevoli, più sicuri, più liberi”, il progetto formativo realizzato da Telefono Azzurro con il supporto di Google.org e parte delle iniziative di Repubblica Digitale, avviato lo scorso ottobre, le cui attività sono state presentate a Roma, a Palazzo Altieri, con l’evento “Sfide del digitale per le nuove generazioni” alla presenza tra gli altri di Ernesto Caffo, Presidente di Telefono Azzurro, di Antonio Parenti, Direttore della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, e di Martina Colasante, Senior Analyst – Government Affairs and Public Policy Greece & Italia Google.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Con Cittadinanza Digitale, nelle scuole di ogni ordine e grado, e attraverso la nuova piattaforma formativa Azzurro Academy, durante tutto l’anno gli insegnanti hanno potuto seguire un percorso interattivo su tematiche come la comunicazione e il linguaggio online, la privacy e la digital reputation, il gaming e più in generale il benessere nella rete.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Sono stati oltre 10 mila gli insegnanti e gli educatori che hanno partecipato ai 22 webinar. “L’anno scolastico appena concluso si è svolto prevalentemente in Dad e gli studenti, abituati a trovare negli insegnanti figure di riferimento e di supporto alle proprie difficoltà, non hanno potuto coltivare le relazioni con i propri compagni, elemento fondamentale per la crescita personale e per lo sviluppo del proprio carattere, con gravi conseguenze anche sulla salute mentale” ha dichiarato Il Professor Ernesto Caffo, Presidente e Fondatore di Telefono Azzurro. “Cittadinanza Digitale nasce proprio per tutelare il benessere di ogni alunno e il suo diritto a crescere in un ambiente sicuro, a partire anche dal Web, nel quale il tempo trascorso dai ragazzi è cresciuto notevolmente, favorendo un dialogo con i professori volto ad aiutare gli studenti nella gestione della quotidianità e a proteggerli da pericoli online” ha concluso Caffo. Il programma formativo si è svolto su una piattaforma di e-learning, Azzurro Academy, ed è stato suddiviso in due momenti: il primo rivolto a formatori e insegnanti, il secondo caratterizzato da un’impostazione peer-to-peer, coinvolgendo ragazzi tra i 13 e i 18 anni che potranno a loro volta sensibilizzare i coetanei.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: un braccialetto ‘smart’ monitora pazienti a domicilio
Creato da aziende del Sud è in sperimentazione in Puglia
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
BARI
21 luglio 2021
15:38
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Attraverso un braccialetto smart collegato a un’App sarà possibile monitorare i pazienti Covid a domicilio e tenere sotto controllo la diffusione della pandemia: è quanto promette il progetto di telemedicina ‘Telemachus’, sviluppato da un consorzio di aziende del Sud guidato da ‘g-nous’, società pugliese attiva nel settore della space economy, in collaborazione con il Politecnico di Bari e cofinanziato da un bando dell’Agenzia spaziale europea (Esa).
I braccialetti smart da alcune settimane sono in fase di test nella Asl Bari e al Policlinico Riuniti di Foggia.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Esteticamente simile a un orologio, realizzato in Puglia e composto internamente da diversi sensori biomedici, ha una doppia funzione: rileva i parametri vitali di chi lo indossa e comunica con i sistemi di geolocalizzazione spaziali (i satelliti) o terrestri. Monitora frequenza cardiaca, temperatura corporea, ossigenazione del sangue (SpO2) ed elettrocardiogramma (Ecg). E i dati sono poi inviati in tempo reale ai medici che li esaminano.
Inoltre tutte le informazioni raccolte saranno elaborate da ‘g-nous’ per analisi epidemiologiche e per lo sviluppo di modelli predittivi, attraverso algoritmi di intelligenza artificiale.
“Il progetto ‘Telemachus’ – spiega il Ceo di ‘g-nous’ Ruggiero Giannini – parte dalle difficoltà evidenziate dalla pandemia. Le strutture ospedaliere, infatti, sono state prese d’assalto dall’enorme afflusso di pazienti Covid, causando anche rallentamenti nelle cure di altre patologie. I medici di medicina generale non erano dotati degli strumenti necessari per monitorare in maniera efficace i pazienti in isolamento domiciliare”.
“‘Telemachus’ – sostiene Vincenzo Contursi, medico di medicina generale dell’Asl Bari – è un sistema integrato di telemedicina che consente di monitorare e gestire in remoto i pazienti Covid in tutte le fasi della malattia, anche grazie alla carta del rischio clinico e le tele-visite su appuntamento”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’iPhone SE 3 ‘economico’ arriverà nel 2022
Secondo gli analisti, display da 4,7 pollici e connessione 5G
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
21 luglio 2021
11:39
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’iPhone SE (2022), noto anche come iPhone SE 3, dovrebbe essere svelato entro la prima metà del prossimo anno. Lo afferma un rapporto di DigiTimes, che cita analisti del settore.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Nonostante la famiglia sia considerata in tono minore rispetto agli iPhone tradizionali, il prossimo ‘Special Edition’ girerà su un processore Apple A14 Bionic e avrà il supporto alla connessione 5G.
A conferma di ciò, alcune indiscrezioni sulla catena di fornitura del colosso di Cupertino, che avrebbe rinnovato gli accordi con Xintec, una sussidiaria di Taiwan Semiconductor Manufacturing Company (TSMC), per la fornitura di componenti per il processore casalingo. Xintec ha già collaborato con Apple per i precedenti iPhone SE. Qualora venga confermata la presenza dell’A14 Bionic, iPhone SE (2022) sarà comparabile alle prestazioni degli attuali iPhone 12 e dei più recenti iPad Air.
Ciò renderebbe lo smartphone, il modello di iPhone 5G più economico, come sottolineato dall’analista Ming-Chi Kuo. Proprio quest’ultimo, il mese scorso, aveva riferito della volontà della Mela di rendere disponibile la tecnologia di connessione 5G ad un pubblico più vasto, anche a seguito dei limiti di spesa dovuti alla crisi sanitaria ed economica. In termini di design, il nuovo iPhone SE 3 somiglierebbe al fratello maggiore già in commercio, a sua volta stretto parente dell’iPhone 8, con un display da 4,7 pollici, nessuna tacca superiore e tasto fisico Home.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Da Instagram maggiore controllo per i contenuti sensibili
Una nuova voce di menu per impostare limiti su foto e video
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
21 luglio 2021
11:39
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Instagram sta implementando un’opzione di controllo dei contenuti sensibili direttamente nella scheda ‘Esplora’. L’obiettivo è permettere agli utenti di scegliere la quantità di foto e video considerati sensibili da vedere nel feed e dare così un maggiore controllo sull’utilizzo dell’app.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Quando sarà disponibile nelle prossime settimane, si potrà regolare il filtro andando nelle impostazioni dell’app, quindi cliccando ‘Account’ e la nuova voce di menu ‘Controllo dei contenuti sensibili’.
Selezionando “Limita ancora di più” si ridurrà ulteriormente la visione di tali post. Si potrà anche disattivare del tutto il filtro, passando dall’opzione predefinita “Limita” a “Consenti”. La scelta non sarà disponibile per gli utenti di età inferiore ai 18 anni. È possibile modificare l’impostazione in qualsiasi momento. Tra i tipi di contenuti che Instagram considera “sensibili” ci sono le rappresentazioni di violenza, sebbene la piattaforma rimuova periodicamente foto e video esplicitamente violenti, e i post “sessualmente espliciti o allusivi”, come quelli che mostrano persone in abiti trasparenti. Ad ogni modo, Instagram non ammette post che contengono nudità o attività sessuale.
Attivando il filtro, Instagram potrebbe nascondere anche la visualizzazione nel feed Esplora di post che promuovono l’uso di alcuni prodotti particolari, ad esempio tabacco, sigarette elettroniche e farmaci. Come afferma Instagram sul sito ufficiale: “Le linee guida della community delineano il tipo di contenuto che può essere presente su Instagram, con lo scopo di proteggere le persone. Non sono consentiti incitamento all’odio, bullismo o altri elementi che potrebbero presentare un danno per le persone”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Rivestimento al plasma per touchscreen di nuova generazione
Fa a meno dell’indio, derivato dall’estrazione dello zinco
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
21 luglio 2021
11:40
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Tutti i dispositivi digitali odierni sono dotati di touchscreen derivati dalla lavorazione di stagno e ossido di indio, estratto dallo zinco, uno dei minerali più rari sulla Terra. Un gruppo di ricercatori della School of Biomedical Engineering and School of Physics, dell’Università di Sidney, ha realizzato uno schermo che conserva le stesse caratteristiche del touch, senza utilizzare l’indio.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il risultato è un rivestimento al plasma, da installare sui prossimi smartphone e tablet, al posto dello strato attuale.
Secondo lo studio pubblicato sulla rivista Solar Energy Materials and Solar Cells, il plasma presenta una quantità elevata di particelle cariche, in cui gli elettroni sono divisi dai loro atomi. “Spesso è descritto come il quarto stato della materia, dopo solido, liquido e gas” spiegano i ricercatori.
“Il nostro Sole, come la maggior parte delle stelle, è essenzialmente una gigantesca palla di plasma incandescente”. Il rivestimento presenta uno strato ultrasottile di argento, inserito tra due strati di ossido di tungsteno. Questa struttura ha uno spessore inferiore a 100 nanometri, circa un millesimo della larghezza di un capello umano. Gli strati vengono sovrapposti al vetro utilizzando un processo chiamato “plasma sputtering”. Il procedimento viene ripetuto usando l’argento e poi, un’ultima volta, con l’ossido di tungsteno insieme a nanoparticelle d’argento. L’intero processo richiede pochi minuti, produce scarti minimi, è più economico rispetto all’utilizzo dell’indio e può essere utilizzato per qualsiasi superficie di vetro, come uno schermo del telefono o pannelli informativi nei centri commerciali.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Pakistan: nuovo stop a TikTok, ‘contenuti inappropriati’
E’ la quarta volta che la app cinese viene bloccata
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
ISLAMABAD
21 luglio 2021
12:12
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Le autorità pachistane hanno di nuovo bloccato oggi, per la quarta volta, la app cinese TikTok denunciandone i “contenuti inappropriati”: lo ha reso noto l’autorità delle telecomunicazioni del paese.
La app, che da tempo è impegnata in battaglie legali in Pakistan contro attivisti religiosi e autorità, era già stata bloccata per due giorni all’inizio di questo mese su ordine di un tribunale provinciale.

Nel dare l’annuncio odierno, l’autorità delle tlc ha spiegato di avere preso la decisione “a causa della continua presenza di contenuti inappropriati sulla piattaforma e della mancata rimozione di questi contenuti”.
I critici nel Paese accusano TikTok di promuovere volgarità e contenuti LGBTQ.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Bnl investe in Assist Digital per innovazione aziende
Rilevata quota di minoranza
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
21 luglio 2021
15:08
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Bnl Gruppo BNP Paribas entra in Assist Digital, società con un fatturato superiore ai 100 milioni di euro che offre servizi digitali di CRM focalizzati sulla digital transformation. La banca, spiega una nota, ha stretto un accordo di co-investimento con il fondo di private equity “Progressio Investimenti III” gestito da Progressio SGR per rilevare quota di minoranza in Wide Open, veicolo interamente controllato da Progressio, che a sua volta detiene una partecipazione in Assist Digital S.p.A.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
A seguito dell’ingresso di Progressio a dicembre 2020, gli azionisti della Società hanno mantenuto una quota di maggioranza ed il management team ha conservato i propri ruoli operativi confermando il pieno coinvolgimento nel progetto.
BNL, anche attraverso operazioni di questo tipo, sostiene la crescita e lo sviluppo delle imprese e di quelle realtà all’avanguardia, come Assist Digital, che fanno dell’innovazione applicata al business la loro mission.
Con l’allargamento della partnership strategica a BNL, Assist Digital potrà sviluppare sinergie con la Banca e beneficiare del network internazionale del Gruppo BNP Paribas per accelerare gli ambiziosi progetti di espansione che si è prefissata, fornendo i propri servizi a un numero crescente di clienti di primo livello in tutta Europa.
Assist Digital, con oltre 500 consulenti, designers e ingegneri suddivisi tra 15 uffici, centri di competenza e contact center in tutta Europa e un fatturato superiore ai 100 milioni di euro, offre servizi digitali di CRM focalizzati sulla digital transformation, combinando intelligenza umana e artificiale per soddisfare le esigenze dei consumatori e delle aziende.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Bankitalia: Visco, Milano Hub sosterrà evoluzione digitale
Entra nella piena operatività il polo tecnologico
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
21 luglio 2021
16:28
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Entra in piena operatività il Milano Hub di Banca d’Italia. Si tratta del polo tecnologico progettato per “sostenere l’evoluzione digitale del mercato finanziario, rafforzare il dialogo con tutti gli attori che ne sono parte, favorire l’attrazione di talenti e di investimenti”, spiega in un videomessaggio il Governatore, Ignazio Visco.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Milano Hub – sottolinea il Governatore – “mira a rappresentare il luogo fisico e virtuale dove la Banca d’Italia assiste gli operatori nella collaborazione in iniziative di analisi e ricerca, nello sviluppo di progetti, nella verifica della qualità e della sicurezza di innovazioni specifiche in grado di apportare vantaggi diffusi”.
Per quanto riguarda la selezione dei progetti Visco evidenzia che “avverrà sulla base di criteri oggetti e trasparenti e le nostre conoscenze e competenze tecniche e regolamentari, in materia bancaria e finanziaria, saranno volte a valorizzare, nell’ambito della rete di collaborazioni e di dialogo con altre autorità e istituzioni, le più promettenti iniziative”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Ricambio generazionale, parte il portale ‘Più impresa’
Ismea, carta d’identità del servizio per under41 di tutta Italia
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
21 luglio 2021
16:50
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Al via il portale Ismea che favorisce il ricambio generazionale in agricoltura, ampliando al tempo stesso le aziende esistenti da almeno da due anni condotte da giovani. Si chiama ‘Più Impresa’ ed è dedicato all’imprenditoria under 41.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Si tratta di un nuovo strumento agevolativo che prevede investimenti fino a 1,5 milione di euro per una durata tra i 5 e i 15 anni per finanziare progetti di sviluppo o consolidamento nei settori della produzione agricola, della trasformazione e commercializzazione e della diversificazione del reddito agricolo; un ambito quest’ultimo che comprende anche le attività di agriturismo per il quale sono concesse agevolazioni per un limite massimo di 200 mila euro. Si rivolge a micro, piccole e medie imprese agricole organizzate sotto forma di ditta individuale o di società, composte da giovani tra i 18 e i 41 anni non compiuti, a patto che siano costituite da non più di 6 mesi con sede operativa sul territorio nazionale, con l’azienda cedente attiva da almeno due anni, economicamente e finanziariamente sana. La misura prevede contributi a fondo perduto, fino al 35% della spesa ammissibile, e mutui agevolati a tasso zero per un importo non superiore al 60%.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’impresa beneficiaria, ricorda Ismea, deve fornire garanzie di valore pari al 100 % del mutuo agevolato concesso, anche acquisibili nell’ambito degli investimenti da realizzare. Sono ammissibili garanzie ipotecarie, come anche fideiussione bancaria o assicurativa.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Pegasus: Arabia Saudita nega utilizzo spyware
Accuse di spionaggio ‘infondate’
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
RIAD
22 luglio 2021
11:06
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’Arabia Saudita ha negato le accuse di spionaggio “infondate” emerse alla luce della pubblicazione di un’inchiesta internazionale secondo cui diversi Paesi hanno utilizzato il software israeliano Pegasus per monitorare giornalisti, attivisti per i diritti umani ed altri personaggi.
“Un funzionario ha negato le accuse pubblicate dalla stampa secondo cui un’entità del regno ha utilizzato un software per monitorare le comunicazioni”, riporta l’agenzia di stampa ufficiale SPA senza citare il nome del software in questione.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Samsung Galaxy Unpacked arriva l’11 agosto con i nuovi Fold
Presentazione online per i pieghevoli Galaxy Z Fold 3 e Z Flip 3
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
22 luglio 2021
13:10
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Samsung ha confermato il suo evento estivo annuale, con la presentazione dei prodotti di punta per il secondo semestre. Dopo l’Unpacked di gennaio, che ha visto il lancio della famiglia dei Galaxy S21, ora tocca ai pieghevoli, che hanno preso il posto della serie Galaxy Note, gli smartphone con il pennino.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
A conferma delle voci già diffuse nelle scorse settimane, la locandina della conferenza, che si terrà l’11 agosto alle 16 italiane, riporta il claim ‘ready to unfold’, un chiaro riferimento alla tecnologia pieghevole.
La grafica richiama un dispositivo con apertura a libro, già visto nei Galaxy Fold di prima e seconda generazione, e uno più compatto, sulla scia del Galaxy Z Flip, con apertura a conchiglia. Proprio nella volontà di sostituire i Galaxy Note con i Fold, in modo particolare i più grandi Z Fold, i modelli di nuova generazione dovrebbero supportare la S Pen, come già accade per l’odierno Galaxy S21 Ultra, e da acquistare a parte. Ulteriori indiscrezioni parlano di un modulo fotografico rinnovato e della presenza di un hardware più potente.
Maggiori le modifiche nel design del Galaxy Z Flip 3, con lo chassis esterno che potrebbe ospitare un display più lungo e largo, con cui accedere alle notifiche e rispondere alle chiamate, funzionalità già possibili oggi ma su una porzione di schermo più limitata. Non si prevedono cambiamenti invece per il pannello pieghevole principale, che sarà sempre da 6,7 pollici. Per entrambi, si vocifera che Samsung sia riuscita a nascondere la fotocamera per i selfie sotto il display, evitando così di posizionarla nel consueto foro.   ANDROID

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Mitsubishi Electric apre il 5G Open Innovation Lab
In Giappone per test dimostrativi con partner e clienti
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
22 luglio 2021
11:29
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Mitsubishi Electric Corporation ha annunciato che presto sarà operativo il 5G Open Innovation Lab. Il fine è quello di collaborare con clienti e aziende partner nella ricerca e nei test dimostrativi di sistemi di comunicazione mobile privati di “5G locale”. La struttura, disposta su 132 metri quadrati, si trova all’interno dell’Information Technology R&D Center di Kamakura, Prefettura di Kanagawa, in Giappone e ha aperto i battenti il 30 giugno.
Mitsubishi Electric è stata recentemente autorizzata dal Ministero degli Affari interni e delle Telecomunicazioni giapponese (MIC) a utilizzare sistemi di comunicazione mobile 5G locali, progettati per l’uso privato da parte di comuni e aziende in aree designate, per soddisfare esigenze specifiche.
L’ambiente di test consente di lavorare su frequenze di banda da 4,8 GHz a 4,9 GHz e si concentrerà sulla ricerca e la dimostrazione di soluzioni da applicare nella vita quotidiana.
Come spiega l’azienda, in particolare, verranno eseguite verifiche comparative di sistemi 5G locali e di altri metodi wireless, come Wi-Fi 6 e LTE privato, per stabilire il metodo di comunicazione migliore per varie situazioni.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
I partner e i clienti del gruppo potranno eseguire i loro test utilizzando le proprie applicazioni e quelle di Mitsubishi Electric, anche per il confronto e la valutazione rispetto ad altri sistemi di comunicazione wireless. Oltre alle sperimentazioni per i sistemi locali, Mitsubishi ha in programma di eseguire un’ampia gamma di test in laboratorio, tra cui il funzionamento automatico e a controllo remoto di robot mobili tramite 5G.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Le chat audio di Clubhouse disponibili a tutti
L’app abbandona il sistema di liste d’attesa uscendo dalla beta
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
22 luglio 2021
11:30
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Clubhouse esce dalla fase beta e rimuove il sistema delle liste d’attesa in vigore finora. Chiunque voleva provare le chat audio dell’app, sia su iOS che Android, doveva infatti aspettare che un altro utente lo facesse entrare, una volta che il suo nome appariva nel menu ‘waiting list’. Sedici mesi dopo il suo debutto, l’app delle conversazioni apre a tutti.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Per ufficializzare il cambiamento, l’azienda ha presentato anche un nuovo logo ed il nuovo Clubhousedove essenzialmente sono presenti le linee guida della comunità e gli articoli del blog. La mossa è chiaramente rivolta a far crescere il numero di iscritti.
Clubhouse ha aggiunto un sistema di messaggistica diretta la scorsa settimana, sottolineando che da quel momento le persone hanno inviato un totale di 90 milioni di messaggi. Stando alle ultime statistiche, in media gli utenti trascorrono più di un’ora al giorno sulla piattaforma, che ha beneficiato del lancio su Android dopo aver raggiunto una certa saturazione su iOS. Nel frattempo, i principali social, tra cui Twitter, Facebook, Instagram, Discord e Spotify, hanno presentato le loro versioni delle chat audio, accrescendo la concorrenza nel settore. “Sappiamo che ci saranno molti alti e bassi man mano che cresceremo, con la concorrenza delle grandi reti che si farà sempre più aggressiva. Ma crediamo che il futuro sia creato da un atteggiamento positivo e siamo entusiasti di continuare a lavorare per costruire un diverso tipo di social network” ha spiegato il team.

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Verso una rete europea di comunicazioni laser per satelliti
Completata la prima fase di studio del progetto HydRON di ESA
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
22 luglio 2021
12:19
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Passo avanti verso la realizzazione di una rete europea di comunicazioni laser per i satelliti: Thales Alenia Space (67% Thales-33% Leonardo) ha infatti completato con successo la prima fase di studio del progetto HydRON (High throughput optical satellite) dell’Agenzia spaziale europea (ESA), volto a realizzare una rete ottica per lo spazio che colleghi senza interruzioni i sistemi satellitari con le reti terrestri in fibra ottica, per migliorare la qualità e la copertura della connettività a disposizione dei cittadini europei.
Questa prima fase di studio del progetto, denominata HyPha Study, ha definito i requisiti di sistema e le relative architetture di rete, nonché le tecnologie necessarie all’implementazione futura.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Successivamente saranno eseguite le attività volte alla realizzazione di dimostratori di volo IOD (In-Orbit Demonstrator) per collaudare e verificare le soluzioni di reti ottiche spaziali a uso degli operatori satellitari e terrestri che opereranno nel relativo futuro mercato.
In questo studio Thales Alenia Space ha coordinato un gruppo di lavoro composto da Telespazio (67% Leonardo – 33% Thales), in qualità di Operatore Satellitare, Open Fiber quale operatore infrastrutturale “wholesale-only” che fornisce reti di accesso e trasmissione interamente in fibra ottica a oltre 200 operatori in Italia, e la Scuola Superiore Sant’Anna quale ente accademico esperto di sistemi di comunicazione in spazio libero FSO (Free Space Optics).
Questa iniziativa contribuisce all’autonomia tecnologica dell’Europa nei servizi di connettività attraverso lo spazio (Fiber in the sky) e all’ampliamento delle proprie capacità verso nuove tipologie di servizi e applicazioni.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Brasile, YouTube rimuove alcuni video di Bolsonaro
‘Diffondono disinformazione’
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
22 luglio 2021
13:28
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
YouTube ha rimosso alcuni video pubblicati sulla piattaforma dal presidente brasiliano Jair Bolsonaro giudicandoli disinformativi sul coronavirus. Il social, riporta la Bbc, ha precisato che la decisione non è basata sulla politica o l’ideologia, ma è frutto delle regole che governano i suoi contenuti.

Dall’inizio della pandemia Bolsonaro critica i lockdown, l’uso delle mascherine e le vaccinazioni. Il suo ufficio non ha commentato la decisione di YouTube, che secondo i media locali riguarda 15 video.
In uno di questi l’ex ministro della Sanità brasiliano, Eduardo Pazuello, paragonava il coronavirus all’Aids affermando che “l’Hiv continua ad esistere, c’e’ ancora qualcuno infetto, gran parte di loro vengono curati e la vita continua”. In un altro video, ripreso dalla Cnn. un medico brasiliano consigliava l’idrossiclorochina e l’ivermectina come cure contro il Covid.
YouTube ha ricordato che sulla piattaforma sono vietati contenuti che promuovono l’uso di queste due sostanze per curare il Covid.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Pegasus: India ha preso di mira consiglieri Dalai Lama
Il Guardian,’governo indiano selezionava i potenziali obiettivi’
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
22 luglio 2021
13:53
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il governo indiano ha preso di mira, attraverso il software israeliano di spionaggio Pegasus, i cellulari di una cerchia ristretta di massimi consiglieri del Dalai Lama: lo riporta il Guardian. “L’analisi indica fortemente che il governo indiano selezionava i potenziali obiettivi”, scrive il quotidiano britannico.

Secondo il giornale, “altri numeri di telefono apparentemente selezionati da Delhi erano quelli del presidente del governo (tibetano, ndr) in esilio, Lobsang Sangay, del personale dell’ufficio di un altro leader spirituale buddista, il Gyalwang Karmapa, e di diversi altri attivisti e religiosi che fanno parte della comunità in esilio in India”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Oppo Summer Tour, è la volta di Firenze
Lo stand itinerante a “I Gigli” dal 27 luglio al 1/o agosto
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
23 luglio 2021
10:29
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dal 27 luglio al 1/o agosto, l’Oppo Summer Tour, l’ultima iniziativa del colosso tecnologico cinese, arriva a Firenze presso lo shopping mall “I Gigli”. Il fine è duplice: far conoscere le ultime novità hi-tech in portafoglio e cercare i nuovi volti della prossima campagna di comunicazione della filiale italiana.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Protagonista sarà, ancora una volta, lo smartphone Find X3 Pro e la sua fotocamera da 1 miliardo di colori. Proprio con questa nelle tappe precedenti di Bergamo e Arese, in provincia di Milano, i fotografi professionisti hanno scattato immagini dei volti di chi ha voluto mettersi in gioco per cercare di far parte delle campagne future. Per tutta la settimana, anche nello shopping mall di Firenze, Oppo sarà presente con una speciale area brandizzata all’interno del centro commerciale dove sarà possibile farsi scattare un ritratto. I migliori, quelli più originali e che saranno in grado di catturare realmente le diverse emozioni dei partecipanti, avranno l’opportunità di essere selezionati per diventare i protagonisti della nuova campagna pubblicitaria.
Durante la tappa di Firenze si potrà inoltre scoprire il mondo tecnologico e innovativo di Oppo, grazie a un team di professionisti che racconterà le caratteristiche dei nuovi prodotti, tra cui le varie declinazioni del Find X3 e gli accessori wearable e audio che compongono l’ecosistema del marchio.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Attaccò profili Twitter di Biden e Obama, preso in Spagna
Il sospettato è un 22enne britannico, ora agli arresti
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
MADRID
22 luglio 2021
17:03
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’arresto del presunto hacker, un 22enne di nazionalità britannica, è stato reso noto dalla polizia spagnola e dal Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti. L’operazione con cui è stato catturato è stata realizzata in collaborazione con l’Fbi.
Gli account coinvolti — tra cui c’erano anche quello di Bill Gates e altri vip — furono hackerati il 15 luglio 2020, nell’ambito di quella che apparve come una maxi truffa sui Bitcoin. All’epoca Biden era in corsa per le primarie del Partito Democratico americano per le presidenziali. Dai profili erano partiti cinguettii che promettevano di raddoppiare la cifra inviata ai loro indirizzi Bitcoin. Twitter era poi intervenuta nelle ore successive per ripristinare la normalità.
L’autorità giudiziaria spagnola ora è in attesa dell’ok da parte degli Stati Uniti per l’estradizioni del sospettato.
Negli Usa un 18enne della Florida si è dichiarato colpevole di aver partecipato all’attacco ed è stato condannato a tre anni, secondo media degli States.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Pegasus: anche la principessa Latifa di Dubai nella lista
Insieme con Haya, ex moglie del sovrano
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
21 luglio 2021
21:47
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Latifa è la figlia del sovrano di Dubai e la principessa Haya Bint al-Hussain è la sua ex moglie. A metà febbraio Latifa aveva trasmesso un video in cui affermava di essere tenuta in ostaggio e di temere per la sua vita. Mentre Haya era fuggita da Dubai nel 2019 dicendo di temere per la sua vita. Gli Emirati Arabi Uniti hanno negato le accuse di entrambe le donne.
I loro numeri apparentemente risultano su un elenco di circa 50.000 numeri di telefono di persone ritenute di interesse per i clienti della società israeliana NSO Group e che – secondo un’inchiesta portata avanti dalle principali testate internazionali – sarebbero state potenziali bersagli di alcuni governi autoritari.
Amnesty International ha detto che la rivelazione sulle principesse di Dubai è un ulteriore esempio della “lista delle violazioni dei diritti umani” di cui sono rimaste vittime.
La principessa Latifa aveva dichiarato alla Bbc di aver tentato di fuggire da Dubai per iniziare una nuova vita, ma era stata rapita e imprigionata. Non è stata vista o sentita da mesi. Sul profilo Instagram di un conoscente negli ultimi mesi sono apparse immagini della principessa in pubblico e persino in viaggio.
Nel frattempo Haya ha accusato il suo ex marito di rapimento, tortura e di una campagna di intimidazioni. L’anno scorso un tribunale britannico ha pubblicato le accuse in una serie di sentenze. Secondo i documenti, il suo matrimonio è andato in pezzi dopo che è diventata sospettosa su quello che era successo a Latifa.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Pegasus: la procura di Budapest apre un’inchiesta
Governo accusato di aver spiato i giornalisti
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
BUDAPEST
22 luglio 2021
17:24
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La Procura di Budapest ha aperto un’inchiesta sul caso di spionaggio attraverso il software Pegasus. I pubblici ministeri oggi hanno reso noto di aver aperto un’indagine riguardanti le accuse secondo cui il governo ungherese avrebbe utilizzato uno spyware di fabbricazione israeliana per prendere di mira centinaia di numeri di telefono, compresi quelli di giornalisti.
“Il compito dell’indagine è quello di stabilire i fatti e determinare se e, in caso di conferma, quale crimine è stato commesso”, si legge in una nota l’ufficio del procuratore regionale di Budapest.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dall’AI di Google il ritratto di tutte le proteine umane
In un database pubblico per accelerare la ricerca
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
23 luglio 2021
11:25
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Si apre una nuova era nella biologia grazie al più completo e accurato ‘ritratto’ delle proteine del corpo umano: lo ha realizzato il sistema di intelligenza artificiale AlphaFold, sviluppato dall’azienda britannica DeepMind di Google, che è riuscito a prevedere la struttura 3D delle 20.000 proteine espresse dal genoma umano oltre a quelle di altri 20 organismi (dal topo al parassita della malaria) cruciali per la ricerca. I risultati, pubblicati su Nature, sono raccolti in un database che in collaborazione con il Laboratorio Europeo di Biologia Molecolare (EMBL) viene reso liberamente accessibile agli scienziati di tutto il mondo, per accelerare la ricerca nel campo delle scienze della vita, per sviluppare nuovi farmaci e sfruttare al meglio le risorse del Pianeta.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il database aumenta moltissimo la conoscenza acquisita finora, più che raddoppiando il numero di strutture proteiche umane predette con grande precisione. In precedenza era stato possibile determinare la posizione esatta del 17% degli amminoacidi che formano le proteine umane: questo risultato è stato ottenuto con decenni di studi ed esperimenti di laboratorio particolarmente lungi e complessi. L’intelligenza artificiale, invece, è riuscita in pochi mesi a prevedere con un buon margine di certezza la posizione del 58% degli amminoacidi: il 35,7% è stato localizzato con un altissimo grado di confidenza, praticamente il doppio di quanto ottenuto sperimentalmente.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
OnePlus Nord 2 5G, il nuovo smartphone campione di autonomia
In vendita dal 28 luglio, ha due fotocamere e prezzo accessibile
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
23 luglio 2021
12:52
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
OnePlus ha annunciato il nuovo smartphone OnePlus Nord 2. Sarà disponibile dal 28 luglio al prezzo di 399 per la versione base (8 GB + 128 GB) e 499 euro per quella più potente (12 GB + 256 GB).
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il produttore cinese afferma che Nord 2 è “un aggiornamento completo del primo, dalla fotocamera alle prestazioni e durata della batteria”. Nei test tecnici eseguiti da GSM Arena, OnePlus Nord 2 si piazza al primo posto, tra i dispositivi nella stessa fascia di prezzo, per autonomia, sia in conversazione che navigazione web e standby, precedendo OnePlus Nord, Realme GT 5G e OnePlus 9. Il nuovo telefono è alimentato dal processore di punta MediaTek, Dimensity 1200-AI, con prestazioni del 65% più veloci e parte grafica che eccelle del 125% quella dell’originale OnePlus Nord.
Ha un display Amoled da 6,43 pollici con una frequenza di aggiornamento di 90Hz e nuove funzionalità di visione, come AI Color Boost e AI Resolution Boost, che migliorano i colori e aumentano la risoluzione delle app. Il comparto fotografico vede un sensore Sony IMX766 AI da 50 MP e una fotocamera ultra-wide da 8 MP. Sul fronte, una fotocamera selfie da 32 MP. Come la serie di punta OnePlus 9, il Nord 2 è dotato di una batteria da 4.500 mAh che supporta la ricarica rapida Warp da 65 W, che porta lo smartphone dallo 0 al 100% in meno di 35 minuti. Non manca il 5G per la connettività di nuova generazione a livello globale. Il Nord 2 ospita OxygenOS 11.3 ed è disponibile in Blue Haze e Grey Sierra. In concomitanza del lancio, OnePlus ha svelato anche i Buds Pro, auricolari con riduzione del rumore attiva, con autonomia dalle 28 alle 38 ore.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Tesla accetterà di nuovo i Bitcoin, la valuta risale
Si alla criptovaluta con il 50% del ‘mining’ ad energia green
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
23 luglio 2021
12:53
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Nel corso della B Word, conferenza sul mondo delle criptovalute organizzata da Jack Dorsey e Cathie Wood, Elon Musk ha confermato il prossimo ritorno di Tesla nell’accettare Bitcoin per l’acquisto delle auto. Lo scorso marzo, l’imprenditore aveva fortemente criticato la criptovaluta, per per il pesante consumo di energia che comportava il suo ‘mining’, l’estrazione digitale di valore.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Con la svolta green dei maggiori minatori, che hanno confermato di voler usare solo sistemi potenziati da energia rinnovabile, Musk è tornato sui suoi passi.
“Volevo più di due dichiarazioni sulla conferma che la percentuale di utilizzo di energia rinnovabile fosse pari o superiore al 50%” ha spiegato online. “Vedo che c’è una certa tendenza all’aumento di tale numero, e in tal caso Tesla riprenderà ad accettare Bitcoin”. La dichiarazione ha generato un aumento del prezzo di Bitcoin oltre la soglia dei 30.000 dollari, portando la valuta a toccare quota 32.000 dollari. Tesla aveva iniziato ad accettare pagamenti in Bitcoin per le sue auto a marzo, portando la criptovaluta al valore unitario di 46.000 dollari. Poco dopo però, il produttore di veicoli elettrici aveva sospeso i pagamenti, come conseguenza delle preoccupazioni sul rapido aumento nell’uso di combustibili fossili, per il crescere dell’energia elettrica necessaria ai processi informatici di estrazione. Il 13 giugno, Musk aveva anticipato il ritorno ai Bitcoin qualora i principali ‘miners’ avessero, almeno per il 50%, cominciato ad utilizzare energia pulita.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Re.corder è il flauto dolce che si trasforma in digitale
Ideato dalla startup marchigiana Artinoise e finanziato online
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
23 luglio 2021
12:53
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Per questo, re.corder può essere utilizzato in tre modi: come flauto dolce tradizionale a suono ‘aperto’, con un paio di auricolari agganciati e funzionamento tramite batteria integrata o, infine, in qualità di controller midi, agganciato a computer, smartphone o tablet, da gestire con le principali app di produzione musicale, tra cui Garageband o il software proprietario. In questo modo si può cambiare il suono del flauto in quello di altri strumenti, per creare le proprie melodie.
Inoltre, re.corder ha anche funzionalità didattiche e opzioni pensate per la disabilità, come la creazione di diteggiature personalizzate e il suonare senza dover soffiare. “Re.corder è un concentrato di tecnologie. L’intelligenza al cuore del flauto rileva la posizione delle dita sui fori, la forza e la dinamica del soffio, insieme alla posizione stessa nello spazio. Queste informazioni vengono trasmesse via Bluetooth a un dispositivo mobile che ospita l’app re.corder (o qualunque altra compatibile con midi) per l’utilizzo da soli o in compagnia” spiega la startup. Nell’ ottobre del 2019, Artinoise ha lanciato una campagna di crowdfunding su Kickstarter per finanziare lo sviluppo del flauto a cui partecipano più di 900 utenti da tutto il mondo. A novembre 2019 il progetto viene completamente finanziato. A maggio 2020 la prima produzione viene completata mentre entro la fine dell’estate, il prodotto farà la sua prima comparsa sul mercato internazionale.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Vodafone:in trimestre ricavi servizi a 1 mld, migliora trend
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
23 luglio 2021
14:09
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
I clienti in banda larga sono circa 3 milioni (+1,5%). I servizi in fibra di Vodafone raggiungono 24,1 milioni di famiglie e imprese, di cui 8,4 milioni di unità immobiliari attraverso la propria rete ultra broadband e la partnership con Open Fiber.
Avanza anche il 5G, sono 25 le città italiane coperte dalla tecnologia di Vodafone e il FWA (Fixed Wireless Access) ha raggiunto 5.600 comuni in tutte le regioni italiane, pari a 4,5 milioni di famiglie e imprese. Sul fronte sostenibilità Vodafone ricorda che da luglio la sua rete europea è alimentata da elettricità proveniente al 100% da fonti rinnovabili. In Italia tale obiettivo era stato già raggiunto a novembre 2020.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Colao, il digitale aiuta la Città a rigenerarsi
Ministro, la città di domani è luogo incontro di futuri diversi
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
PESCARA
23 luglio 2021
14:57
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Il futuro delle città non è un tema nuovo ma con la pandemia si è arricchito di elementi importanti, inediti, e in qualche caso addirittura dirompenti” è un tema “strategico” e in modo trasversale si interseca anche con il digitale e l’innovazione, spiega il ministro Vittorio Colao. “La crisi pandemica ci ha spinti a ripensare gli equilibri del passato che pensavamo solidi: quello a cui tutti pensiamo subito è l’equilibrio tra spazio privato e spazio di lavoro ma nel caso dell’Italia anche tra Nord e Sud del Paese, tra le grandi città e i piccoli conglomerati, quelli tra centri e periferie.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il digitale è rispetto a tutti questi equilibri trasversale. Gioca un ruolo cruciale all’interno del delicato su questo processo di riallineamento innescato dalla pandemia” sottolinea il ministro intervenendo in collegamento all’evento “Quale Città. Identità, dimensioni, bellezza e diritti di cittadinanza” a Pescara.
“Se ci pensate, la transizione digitale è uno strumento per aiutare le città a rigenerarsi: Anzitutto, ovviamente sul piano sociale, perché offre a tutti pari condizioni di accesso alla rete ad alta velocità, e riducendo i divari tra fasce di residenti; sul piano amministrativo, promuovendo servizi pubblici digitali più inclusivi, trasparenti ed efficienti – pensiamo ad esempio all’impatto che ha avuto su tutti noi poter ricevere il certificato digitale anti-Covid sul nostro telefono.
Ho avuto tanti amici e persone che mi hanno manifestato entusiasmo perché per la prima volta lo Stato raggiunge e offre qualcosa ai cittadini in modo facile e immediato; infine, sul piano della vivibilità degli spazi urbani. Il digitale ci offre la possibilità di lavorare, di studiare da remoto, modificando i nostri spostamenti in modo tra l’altro più sostenibile e quindi il nostro rapporto con i quartieri”.
“La città di domani – conclude – è il luogo di incontro di tanti futuri diversi: delle persone che la abiteranno, delle regole che si daranno, il futuro delle opportunità di benessere economico che sapranno creare, e anche delle istituzioni che ne avranno la guida. Io sono convinto che il digitale è una eccellente opportunità che abbiamo per garantire l’incontro, l’integrazione e l’arricchimento reciproco tra questi futuri, a beneficio di tutti”.
Costruire la città di domani comporta delle sfide, due quelle che mette a fuoco il ministro Vittorio Colao. “Su queste si concentra il mio lavoro da qui ai prossimi mesi – dice Colao -: la sfida infrastrutturale anzitutto. Entro i prossimi 5 anni vogliamo garantire a tutti il pieno godimento del diritto di connessione, a prescindere dal luogo in cui si abita. Proprio perché i vantaggi di cui parlavo prima non devono essere limitati a pochi”. La seconda sfida riguarda la digitalizzazione dei servizi pubblici, che attualmente ci vede al 19/o posto in Europa. “Assieme e quindi non in maniera disgiunta, costituiranno la base per esplicare i benefici digitali a favore di tutti i cittadini. Sono ottimista’ Sì. Guardo con ottimismo al futuro. Penso ci siano gli ingredienti giusti per riuscire”, ricordando che ci sono le risorse economiche (i fondi del Pnrr).
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Pegasus: Macron cambia telefono dopo rivelazioni
Suo nome è in lista delle 50mila potenziali vittime spionaggio
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
23 luglio 2021
15:02
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente francese Emmanuel Macon ha cambiato apparecchio e numero di telefono in seguito alle rivelazioni secondo cui si sospetta che anche lui rientrasse fra le vittime dello spyware Pegasus. Lo riferisce la Bbc.
Non è chiaro tuttavia se il software fosse stato effettivamente installato sul telefono utilizzato dal presidente Macron, ma il suo nome compare nella lista dei 50mila contatti potenziali vittime.
La vicenda ha nelle scorse ore allarmato Parigi al punto sa indurre lo stesso presidente Macron, ieri, a convocare un consiglio di difesa “straordinario dedicato al caso Pegasus e alla questione della sicurezza informatica”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Diritti Tv: Tim risponde a dubbi Antitrust con remedies
Garanzie su offerta servizi ultrabanda e contenuti
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
23 luglio 2021
18:10
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Tim è pronta a rispondere con delle ‘remedies’ ai timori dell’Antitrust sull’accordo con Dazn per la distribuzione e il supporto tecnologico sulla visione delle partite del Campionato di calcio di Serie A nel triennio 2021-2024.
Nessun commento dall’azienda ma, secondo quanto si apprende e come peraltro già sottolineato, Tim invierà a breve una risposta all’Antitrust in cui garantirà che l’offerta dei servizi ultrabroadband non si andrà a sovrapporre a quella dei contenuti e i clienti, era questa una delle preoccupazioni dell’Authority in merito alla concorrenza, potranno scegliere gli abbonamenti internet indipendentemente dai contenuti Dazn.

“Dazn sara’ felice di offrire la visione di tutte e 10 le partite di Serie A TIM in streaming, a tutti gli appassionati di calcio, e questo a prescindere dall’operatore internet prescelto dai consumatori. Gli utenti rimarranno liberi di decidere con quale operatore accedere al nostro servizio, mediante un’ampia gamma di device mobili e fissi” aveva spiegato Dazn in una nota, dopo l’apertura dell’istruttoria.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Disabilità: per i ciechi bastone che ‘dialoga’ con la città
Da Trieste progetto LETIsmart che Unci diffonderà in Italia
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
TRIESTE
24 luglio 2021
16:16
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Si chiama LETIsmart ed è un dispositivo applicato al tradizionale bastone bianco per ciechi che permetterà ai disabili visivi di orientarsi e interagire con l’ambiente urbano muovendosi in autonomia. Un sistema collocabile in incroci, semafori, fermate dell’autobus, uffici, negozi ma anche siti turistici, ospedali, scuole, applicato per la prima volta a Trieste, dove il dispositivo è stato ideato e adottato e da cui parte l’implementazione nazionale per volontà dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti (Uici), che ha assunto LETIsmart come standard di riferimento nazionale sottoscrivendo oggi un Accordo per lo sviluppo con la triestina SCEN.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Un microchip di 8 grammi consente di mettere in comunicazione il bastone bianco con mezzi pubblici e semafori, di orientarsi in negozi, scuole, uffici, lavori in corso. Il dispositivo si avvale di un altoparlante integrato ed è stato ideato da Marino Attini, esperto di elettronica ipovedente, e realizzato come progetto etico dalla SCEN, azienda leader nel mondo per la prototipizzazione snella con microcomponenti elettronici.
L’Uici, che rappresenta circa 2 milioni di ciechi e ipovedenti, ha supportato le fasi iniziali del progetto per poi validare la tecnologia come standard di riferimento nazionale. Presto LETIsmart sarà disponibile a Mantova e Como, il sito turistico di Paestum, e altri luoghi.
“Con questo sistema l’autonomia dei ciechi fa un passo avanti notevole – ha commentato il Presidente dell’UICI Mario Barbuto – La tecnologia è una delle chiavi più importanti per migliorare la qualità della vita delle persone con disabilità visiva, da affiancare agli elementi tradizionali, che restano insostituibili”.
“Una città a misura per le persone diversamente abili è una città a misura per tutti”, ha affermato il Sindaco di Trieste, Roberto Dipiazza.   ACCESSIBILITÀ

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Tokyo: l’Fbi lancia l’allarme cyber-attacchi
‘Possibili incursioni da hacker sponsorizzati da governi’
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
24 luglio 2021
19:47
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’Fbi ha messo in guardia da possibili cyber attacchi durante i Giochi Olimpici di Tokyo. In un warning inviato ai professionisti che si occupano di cyber sicurezza – riportano la Cnn e Fox News – i responsabili dell’ufficio investigativo sottolineano come le Olimpiadi forniscano ad attori sponsorizzati da alcuni Stati una grande opportunità per seminare confusione, chiedere riscatti e portare avanti obiettivi propagandistici.
Non esisterebbe al momento una minaccia concreta, ma gli hacker potrebbero prendere di mira soprattutto media, alberghi, mezzi di trasporto, biglietterie.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Qonto: punta su pmi Italia per supporto transizione digitale
Spalletti, Covid ha accelerato tendenza. Nuova sede a Milano
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
25 luglio 2021
18:15
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il Covid ha accelerato la transizione digitale anche per le pmi italiane, spina dorsale della nostra economia ma un po’ restie al cambiamento e Qonto, la fintech di servizi finanziari nata in Francia nel 2016, punta ad andare incontro alla loro domanda. La fintech, come spiega in un’intervista online Mariano Spalletti il country manager per l’Italia, vuole contribuire a quella transizione al digitale che ha innescato la pandemia “abbattendo alcune barriere culturali che persistevano nel nostro paese” e che il recovery plan accelererà ulteriormente.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Come Qonto sottolinea – -offriamo servizi business per pmi, professionisti e startup che consentono di sostituire integralmente quelli offerti da una banca alle micro imprese le quali hanno, sostanzialmente, bisogno di gestire la liquidità e pagare le tasse. Abbiamo per questo introdotto le funzione del pagamento dell’F24 e, per necessità di liquidità, siglato un accordo con October per ottenere in pochi giorni dai 15 ai 30mila euro”. Il sistema delle partership con altre realtà, consente a Qonto di erogare una gamma di servizi ampia: October appunto per la liquidità, Satispay e Yolo con la quale nei giorni scorsi ha siglato un’intesa per offrire una soluzione assicurativa allo scopo di proteggere le aziende clienti da attacchi hacker. Tutti i rapporti con la clientela possono essere aperti e gestiti online senza necessità della presenza fisica.
In poco tempo le attività in Italia sono cresciute, raggiungendo i 3 miliardi di euro di transazioni, ed è stata aperto un ufficio a Milano con 30 persone che dovrebbero crescere a 100 entro il 2023. Per espandersi nel vasto bacino potenziale degli oltre 4 milioni di pmi italiane, la fintech si affiderà alla diffusione online, agli accordi di partnership e alla collaborazione con acceleratori e incubatori. A livello globale Qonto annovera 150.000 clienti ed è arrivata a gestire in totale 22 miliardi di euro di transazioni nel 2020.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Agcom: Lasorella, fase complessa transizione verso digitale
La sfida parte da calcio in streaming, siamo vigili ma ottimisti
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
26 luglio 2021
09:46
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Siamo in una fase complessa, caratterizzata da una tumultuosa transizione verso il mondo digitale che costituisce una delle sfide più importanti che attendono Agcom in questa consiliatura”. Così il presidente dell’Agcom Giacomo Lasorella, in un’intervista a ‘Il Sole 24 ore’, che oggi illustra la sua prima relazione in Parlamento.

“Agcom – spiega Lasorella – si sta attrezzando per governare questa svolta digitale per gli atti di vigilanza di sua competenza” e “un primo grande banco di prova sarà sulla fruizione delle partite del campionato di calcio di serie A”.
Il presidente racconta: “Abbiamo detto agli operatori, non solo a Dazn e Tim ma a tutti, che devono definire le modalità tecnico-operative prima dell’avvio della prossima stagione calcistica. C’è un preciso set di scadenze”.
C’è preoccupazione su questo fronte? “Siamo vigili, ma ottimisti”, risponde Lasorella. E sulla separazione volontaria della rete d’accesso di Tim con la creazione della società Fibercop, il presidente spiega che “la consultazione pubblica è stata conclusa in entrambi i casi. Ora serviranno i provvedimenti”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
I big data diventano arma, allarme degli esperti
Preoccupazione dopo il caso del vescovo Usa tracciato
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
26 luglio 2021
11:18
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Ormai i dati personali raccolti e venduti a terzi da praticamente tutte le applicazioni, possono essere usati come arma, uno scenario prospettato da molti anni che ora è realtà. Lo affermano diversi esperti al Washington Post dopo il caso del vescovo americano Jeffrey Burrill, costretto a dimettersi dopo che un giornale ha scoperto, sulla base dei dati teoricamente anonimi di una app, la frequentazione di alcuni bar gay.
“E’ la prima volta, che io sappia, che un’entità giornalistica traccia una specifica persona e usa le informazioni raccolte come arma – afferma Bennett Cyphers, della Electronic Frontier Foundation, attiva sui diritti digitali -.
Questo è esattamente il tipo di minaccia alla privacy che abbiamo descritto per anni”: Le app raccolgono dati come età, sesso, spostamenti dedotti dal Gps o abitudini nell’uso del browser, che poi vengono venduti a terze parti che li usano per messaggi commerciali mirati, indagini di mercato o ricerche.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
In teoria i dati più sensibili, come il nome, vengono cancellati, ma una ricerca già nel 2013 ha dimostrato che basta incrociarne quattro di quelli che invece vengono trasmessi, ad esempio età, sesso, codice di avviamento postale della residenza, poer identificare univocamente il 95% degli utenti. “I consumatori non hanno molti strumenti per difendersi – afferma Serge Egelman dell’International Computer Science Institute -. Una volta che i dati lasciano il dispositivo non c’è modo di sapere che cosa succederà, chi li riceverà. Non c’è nessuna consapevolezza di come verranno usati”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Facebook Gaming arriva su iPhone e iPad come web app
E’ ‘progressive’ per aggirare i blocchi di Apple
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
26 luglio 2021
11:18
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Facebook ha portato su piattaforma iOS, in modalità web app, il suo servizio ‘Facebook Gaming’. Si tratta della possibilità di accedere al sito di videogiochi direttamente da browser mobile, senza dover scaricare alcuna applicazione.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il tutto è reso possibile dalla tecnologia di sviluppo PWA, ossia ‘Progressive Web App’, che funge da collegamento al servizio su iPhone e iPad. PWA è un termine, coniato da Google, che si riferisce ad applicazioni web che vengono sviluppate e caricate come normali pagine internet.
Basterà visitare il portale di Facebook Gaming dal browser preferito su smartphone o tablet e aggiungerlo alla home del dispositivo (‘aggiungi alla schermata iniziale’). La stessa soluzione viene già utilizzata da Amazon e Microsoft rispettivamente per Luna e Xbox Cloud Gaming. Apple ha modificato le sue linee guida lo scorso settembre per abilitare i client di cloud gaming su iOS ma con dei paletti. “Siamo giunti alla stessa conclusione degli altri: le app web sono l’unica opzione per lo streaming di giochi cloud su iOS al momento” ha detto a The Verge, Vivek Sharma, vicepresidente dei giochi di Facebook. “Come molti hanno sottolineato, la politica di Apple di consentire il gaming via cloud è fortemente limitata, visto che prevede che ogni titolo venga scaricato dal proprio App Store, passare attraverso la revisione interna e apparire negli elenchi di ricerca. Questo è un paradosso rispetto allo scopo stesso del cloud gaming e optare per una web app è, al momento, quanto di meglio possiamo fare”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Intel avverte di una forte carenza di chip fino a settembre
Il CFO del gruppo: problemi pesanti nel terzo trimestre
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
26 luglio 2021
11:19
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
A seguito di una recente osservazione del CEO di Intel, Pat Gelsinger, la carenza globale di chip continuerà probabilmente per un paio di anni, fino al 2023. “Prevediamo una carenza di forniture per diversi trimestri, anche se sarà particolarmente acuta nel terzo trimestre”.
Secondo i piani di sviluppo, Intel sta dando priorità alla produzione di processori pesanti per l’utilizzo in data center, settore da cui provengono i profitti più elevati, da parte di grandi clienti, governi e pubbliche amministrazioni. La carenza di scorte per i chip non è una novità. Stime al ribasso erano già state comunicate a fine 2020. Nonostante ciò, gli analisti avevano affermato che il mercato si sarebbe ripreso presto, a partire dalle spedizioni delle unità grafiche, le GPU. Ad ogni modo, Intel sta preparando il lancio delle nuove CPU ‘Alder Lake’ entro il 2021. Alcuni chip campione sono già stati venduti furtivamente in Cina. Viste le tempistiche, i processori di dodicesima generazione dovrebbero essere lanciati a ottobre.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Verifiche e controlli, una app per leggere i Green pass
I controlli saranno effettuati tramite la app VerificaC19 che potrà essere utilizzata solo dai soggetti “verificatori”
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
26 luglio 2021
11:02
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Con l’obbligo del green pass per alcune attività arriveranno anche i controlli. Dal 6 agosto il passaporto verde – che si ottiene una volta che si è in possesso di un certificato di vaccinazione (rilasciato 15 giorni dopo la prima dose e valido fino alla seconda o dopo la seconda dose e valido 9 mesi), con il certificato di guarigione (valido 6 mesi) e con l’esito negativo di un tampone effettuato nelle 48 ore precedenti – sarà necessario per ristoranti al chiuso, spettacoli all’aperto, centri termali, piscine, palestre, fiere, congressi e concorsi, bar ma non per consumare al bancone, anche se al chiuso.
Necessari saranno dunque i controlli per verificare la validità e l’autenticità dei certificati verdi che i cittadini potranno mostrare sia in versione cartacea che digitale. I controlli saranno effettuati tramite la app VerificaC19, sviluppata dal Ministero della Salute per il tramite di SOGEI.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La app VerificaC19 può essere utilizzata solo dai soggetti “verificatori”, ovvero chi è deputato al controllo delle certificazioni verdi COVID-19: coloro che erogano servizi per fruire dei quali è prescritto il possesso della certificazione, organizzatori di eventi ed attività per partecipare ai quali è prescritto il possesso della medesima certificazione e pubblici ufficiali nell’esercizio delle relative funzioni.
Il processo di utilizzo della app di verifica si articola, in particolare, nelle seguenti fasi: il verificatore richiede la certificazione all’interessato, il quale mostra il relativo QR Code (in formato digitale oppure cartaceo). La app legge il QR Code, ne estrae le informazioni e procede con il controllo di autenticità tramite la verifica della firma digitale e poi mostra graficamente al verificatore l’effettiva autenticità e validità della certificazione nonché il nome, il cognome e la data di nascita dell’intestatario e l’identificativo univoco della stessa. L’intestatario, su richiesta del verificatore, esibisce un proprio documento di identità in corso di validità ai fini della verifica di corrispondenza dei dati anagrafici presenti nel documento con quelli visualizzati dalla app. Tutti i dati sensibili contenuti nel green pass non saranno memorizzati dalla app nel rispetto della privacy.

Tecnologia tutte le notizie in tempo reale! TUTTE MA PROPRIO TUTTE LE NOTIZIE DI TECNOLOGIA APPROFONDITE AGGIORNATE E DETTAGLIATE! INFORMATI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Android, Notizie, Scienza, Tecnologia, Ultim'ora

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 18 minuti

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 08:01 DI SABATO 17 LUGLIO 2021

ALLE 09:52 DI MERCOLEDÌ 21 LUGLIO 2021

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Torna ‘Clippy’, l’assistente di Microsoft diventa emoji
In coincidenza giornata mondiale delle ‘faccine’ il 17 luglio
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
17 luglio 2021
08:01
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Clippy, l”assistente virtuale’ presente nelle prime versioni di Office, sta per tornare sotto forma di emojii. L’annuncio, che coincide con la giornata mondiale dedicata alle ‘faccine’, che si celebra ogni anno il 17 luglio, è arrivato dalla stessa Microsoft, che ha inserito il ritorno dell’assistente nel più ampio ‘refresh’ delle 1800 emojii presenti nei propri servizi.

“Quando abbiamo pensato a come ridisegnare la graffetta ci é venuto in mente ‘perché no?’ – spiega alla Cnn Claire Anderson, responsabile per la Microsoft – È un modo per onorare quello che eravamo, nel momento in cui cerchismo un nuovo stile.. Ma come molte cose nostalgiche, sappiamo che può essere polarizzante”. Il ritorno di Clippy, presente per la prima volta in Windows 97 e ‘licenziato’ nel 2004, è stato annunciato con un tweet, in cui l’azienda chiedeva almeno 20mila like per procedere, ottenuti in poco tempo. le nuove emojii verranno pubblicate nei prossimi mesi. Molte saranno in 3D e animate, mentre ne saranno aggiunte cinque totalmente nuove legate al mondo dell’ufficio, come ‘sei in muto’.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Al via il comitato Fintech per digitalizzare la finanza
Cabina regia Mef con Bankitalia-Consob-Ivass
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
17 luglio 2021
12:41
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
E’ operativo il Comitato FinTech che sotto la regia del Mef riunisce Banca d’Italia, Consob e Ivass allo scopo di digitalizzare i servizi finanziari. Come si legge in una nota congiunta è entrato in vigore il decreto che disciplina l’operatività e le attribuzioni del Comitato e le condizioni e le modalità di svolgimento della sperimentazione in Italia di attività di tecno-finanza (FinTech).

Per la prima volta, infatti, l’Italia si dota di una sandbox regolamentare, uno spazio protetto dedicato alla sperimentazione digitale nei settori bancario, finanziario e assicurativo. La sperimentazione, spiega il Comitato, “consentirà agli operatori FinTech di testare soluzioni innovative, potendo beneficiare di un regime semplificato transitorio e in costante dialogo con le autorità di vigilanza.   POLITICA   ECONOMIA

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Media, cellulari di reporter e attivisti spiati da governi
Indagine condotta da Wp e altre 16 testate internazionali
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
18 luglio 2021
20:52
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Diversi governi ‘autoritari’ hanno usato un software israeliano per spiare i cellulari di giornalisti, attivisti e manager nel mondo. E’ quanto emerge dai leak di un’indagine condotta dal Washington Post e altre 16 testate internazionali.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il software, venduto dall’israeliana NSO Group e chiamato Pegasus, è nato per consentire ai governi di seguire terroristi e criminali. Tra i governi che l’hanno usato per spiare ci sarebbe – scrive il Wp – anche quello di Victor Orban. E dalle carte emergerebbe che nel mirino siano finite anche persone vicine a Jamal Khashoggi, il reporter saudita ucciso.
L’indagine, alla quale ha partecipato anche il Guardian, rivela che giornalisti e attivisti sono finiti del mirino di governi ‘autoritari’. Il software israeliano sarebbe stato usato dall’Arabia Saudita e dagli Emirati Arabi Uniti per prendere di mira i cellulari di alcune persone vicine a Jamal Kashoggi, il giornalista ucciso del Washington Post. Ma anche dal governo ungherese di Victor Orban, che avrebbe usato la tecnologia sviluppata da NSO nell’ambito della sua guerra ai media, prendendo di mira i giornalisti investigativi ma anche il ristretto circolo di manager dei media indipendenti.
La lista dei numeri di telefono segnalati dall’inchiesta su Pegasus include più di 50.000 numeri, concentrati in paesi rinomati per la sorveglianza dei loro cittadini e clienti di NSO Group. La lista non indentifica chi ha ha deciso l’inserimento dei numeri di telefono o perché e non è chiaro neanche quanti siano stati i cellulari presi nel mirino o spiati.
Fra i numeri identificati finora dall’inchiesta ci sarebbero quelli di diversi capi di stato e premier. E quelli di giornalisti che compaiono nell’elenco, datato 2016, ci sono reporter di varie testate fra le quali Cnn, New York Times, Wall Street Journal, Financial Times, Voice of America e Al Jazeera.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Diversi governi ‘autoritari’ hanno usato un software israeliano per spiare i cellulari di giornalisti, attivisti e manager nel mondo. E’ quanto emerge dai leak di un’indagine condotta dal Washington Post e altre 16 testate internazionali.
Il software, venduto dall’israeliana NSO Group e chiamato Pegasus, è nato per consentire ai governi di seguire terroristi e criminali. Tra i governi che l’hanno usato per spiare ci sarebbe – scrive il Wp – anche quello di Victor Orban. E dalle carte emergerebbe che nel mirino siano finite anche persone vicine a Jamal Khashoggi, il reporter saudita ucciso.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Inchiesta, cellulari di reporter e attivisti spiati da governi
Indagine condotta da Wp e altre 16 testate internazionali. Sotto la lente anche Orban
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
19 luglio 2021
15:22
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Diversi governi ‘autoritari’ hanno usato un software israeliano per spiare i cellulari di giornalisti, attivisti e manager nel mondo. E’ quanto emerge dai leak di un’indagine condotta dal Washington Post e altre 16 testate internazionali.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il software, venduto dall’israeliana NSO Group e chiamato Pegasus, è nato per consentire ai governi di seguire terroristi e criminali. Tra i governi che l’hanno usato per spiare ci sarebbe – scrive il Wp – anche quello di Victor Orban. E dalle carte emergerebbe che nel mirino siano finite anche persone vicine a Jamal Khashoggi, il reporter saudita ucciso.

“La vicenda è totalmente inaccettabile, se è vera”, ha commentato la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, nel corso di una conferenza stampa a Praga.
L’indagine, alla quale ha partecipato anche il Guardian, rivela che giornalisti e attivisti sono finiti nel mirino di governi ‘autoritari’. Il software israeliano sarebbe stato usato dall’Arabia Saudita e dagli Emirati Arabi Uniti per prendere di mira i cellulari di alcune persone vicine a Jamal Kashoggi, il giornalista ucciso del Washington Post. Ma anche dal governo ungherese di Victor Orban, che avrebbe usato la tecnologia sviluppata da NSO nell’ambito della sua guerra ai media, prendendo di mira i giornalisti investigativi ma anche il ristretto circolo di manager dei media indipendenti.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La lista dei numeri di telefono segnalati dall’inchiesta su Pegasus include più di 50.000 numeri, concentrati in paesi rinomati per la sorveglianza dei loro cittadini e clienti di NSO Group. La lista non indentifica chi ha deciso l’inserimento dei numeri di telefono o perché e non è chiaro neanche quanti siano stati i cellulari presi di mira o spiati. Fra i numeri identificati finora ci sarebbero quelli di diversi capi di Stato e premier. E tra quelli di giornalisti che compaiono nell’elenco, datato 2016, ci sono reporter di varie testate fra le quali Cnn, New York Times, Wall Street Journal, Financial Times, Voice of America e Al Jazeera.

Secondo quanto riferito dal Guardian, in India il rivale politico più importante del primo ministro Narendra Modi – l’esponente dell’opposizione Rahul Gandhi – è stato selezionato due volte come possibile obiettivo di sorveglianza tra le decine di politici, giornalisti, attivisti e critici del governo indiano presenti nella lista.   MONDO

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Industria:aperto Digital Innovation Hub più integrato mondo
Lef è in Fvg. Presenti ministro Istruzione e Bonomi
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
SAN VITO AL TAGLIAMENTO
19 luglio 2021
11:36
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
E’ stato inaugurato l’ampliamento di Lean Experience Factory (Lef), Centro di eccellenza per la formazione professionale nel lean management (gestione processi aziendali) e della trasformazione digitale, realizzato nel 2011 per iniziativa dei soci fondatori Confindustria Alto Adriatico, McKinsey e altre istituzioni. Lef diventa il più integrato Digital Innovation Hub al mondo per il sistema industriale.
Sono presenti il ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, il Governatore Fedriga e il presidente di Confindustria Alto Adriatico e di Lef, Agrusti; il presidente di Confindustria, Carlo Bonomi ha inviato un video messaggio.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Spionaggio: Nato condanna minacce informatiche a sicurezza
‘Sono complesse, distruttive e sempre più frequenti’
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
19 luglio 2021
14:10
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Osserviamo con crescente preoccupazione che le minacce informatiche alla sicurezza dell’Alleanza sono complesse, distruttive, coercitive e sempre più frequenti, come recentemente dimostrato da episodi di ransomware e altri attacchi informatici diretti contro le nostre infrastrutture critiche e istituzioni democratiche e sfruttando le debolezze nella catena di approvvigionamento. hardware e software informatico”.
Lo afferma in una nota il Consiglio Nord atlantico.
La Nato “condanna questi atti informatici dannosi che mirano a destabilizzare e degradare la sicurezza euro-atlantica e sconvolgere la vita dei nostri cittadini”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Blinken critica Cina per cyberattacchi, minaccia sicurezza
‘Ha atteggiamento irresponsabile, distruttivo e destabilizzante’
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
19 luglio 2021
14:37
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Gli Stati Uniti e altri Paesi nel mondo ritengono la Cina responsabile per il suo irresponsabile, distruttivo e destabilizzante atteggiamento nel cyberspazio, che pone una minaccia per la nostra economia e per la sicurezza nazionale”. Lo afferma il segretario di Stato americano, Anthony Blinken.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Cyberattacco, gli Stati Uniti verso accuse formali alla Cina
Segretario Usa: ‘Ha atteggiamento irresponsabile, distruttivo e destabilizzante’
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
19 luglio 2021
19:31
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’amministrazione Biden si appresta ad accusare formalmente il governo cinese per il cyberattacco a Microsoft. Lo riportano i media americani citando fonti del governo, secondo le quali gli Usa si organizzeranno con un ampio gruppo di alleati, inclusi membri della Nato, per condannare Pechino per i cyberattacchi nel mondo.
“Gli Stati Uniti e altri Paesi nel mondo ritengono la Cina responsabile per il suo irresponsabile, distruttivo e destabilizzante atteggiamento nel cyberspazio, che pone una minaccia per la nostra economia e per la sicurezza nazionale”.
Lo afferma il segretario di Stato americano, Anthony Blinken.
“Un gruppo senza precedenti di alleati e partner – inclusi l’Unione Europea, la Gran Bretagna, l’Australia, il Canada, la Nuova Zelanda, il Giappone e la Nato – si uniscono agli Stati Uniti nel criticare la malevole cyberattività” della Cina. Lo afferma un funzionario dell’amministrazione americana, sottolineando che “è la prima volta che la Nato condanna le cyberattività della Cina”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Al Giappone il record di velocità su connessione Internet
Nei laboratori del NICT raddoppiati i valori del 2020
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
19 luglio 2021
17:07
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Gli scienziati dell’Istituto nazionale giapponese di tecnologia dell’informazione e delle comunicazioni (NICT) hanno battuto il record di trasferimento dati via Internet, raggiungendo una velocità di 319 Tbps. Si tratta del doppio di quanto ottenuto, da un team di ricercatori britannici e giapponesi, nell’agosto del 2020.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
NICT ha gestito il lavoro utilizzando una linea in fibra ottica dotata di quattro core invece di uno, con il gruppo che ha sfruttato 552 canali a più lunghezze d’onda. Per il test, strettamente limitato al laboratorio, il team ha utilizzato una fibra ‘a spirale’ per trasferire i dati ad una distanza simulata di 3.000 chilometri, senza perdere qualità del segnale o velocità. L’idea di organizzare la fibra in spirale è sorta nel 2018, quando vari esperimenti hanno confermato la possibilità di ottimizzazione del segnale, facendo ruotare la struttura dei cavi, come fonte di emissione degli impulsi di luce, fino a formare vere e proprie spirali luminose. Come per molti di questi test, potrebbe volerci del tempo prima che le performance siano replicabili in un contesto comune. Tuttavia, il record rappresenta un importante tassello verso una nuova generazione di connessioni veloci. I ricercatori del NICT immaginano infatti che la tecnologia possa essere un volano verso il 6G, soprattutto nel coprire vaste aree di destinazione con costi minori e infrastrutture ridotte.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Usa verso accuse formali a Cina per cyberattacco a Microsoft
Usa e alleati condanneranno Pechino per cyberattacchi nel mondo
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
19 luglio 2021
14:49
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’amministrazione Biden si appresta ad accusare formalmente il governo cinese per il cyberattacco a Microsoft. Lo riportano i media americani citando fonti del governo, secondo le quali gli Usa si organizzeranno con un ampio gruppo di alleati, inclusi membri della Nato, per condannare Pechino per i cyberattacchi nel mondo.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
WhatsApp blocca 2 milioni di account nella lotta alle bufale
In India applicate per la prima volta nuove regole sullo spam
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
19 luglio 2021
17:08
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
WhatsApp ha bloccato più di 2 milioni di utenti in India per aver infranto una regola poco conosciuta, applicata per la prima volta. Con un annuncio dell’aprile 2020, la piattaforma aveva limitato la condivisione di un identico messaggio a più persone, tramite la funzione di inoltro.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Nonostante ciò, milioni di utenti in India hanno creato nel tempo account secondari per aumentare la ‘viralità’ dei messaggi. Il limite era stato pensato per combattere lo spam e la diffusione di voci, foto e bufale nel Paese. Un grosso problema per una nazione dove molte persone si affidano all’app di chat per tenersi informati su fatti di cronaca, incluso l’andamento del Covid-19. La società ha affermato che la mossa interessa esclusivamente coloro che hanno inviato, con un “tasso di messaggi elevato e anormale”, notizie non verificate, così come foto e video. Lo riporta il sito locale Express. Oltre il 95% dei divieti è dipeso “dall’uso non autorizzato di messaggi automatici o di massa”. L’India è il più grande mercato per WhatsApp, con oltre 400 milioni di iscritti. Stando a quando ha sottolineato il client di proprietà Facebook, per individuare gli account spam è entrato in gioco l’algoritmo di Intelligenza Artificiale, in grado di analizzare il comportamento degli utenti senza leggere il contenuto delle conversazioni, sempre protette dalla crittografia end-to-end. Ogni mese, WhatsApp riconosce e blocca una media di otto milioni di account fake, in tutto il mondo, parte degli oltre 2 miliardi attualmente attivi.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Spionaggio: anche Gandhi tra potenziali obiettivi di Modi
Rahul Gandhi tra centinaia selezionati possibile sorveglianza
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
19 luglio 2021
15:21
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il rivale politico più importante del primo ministro indiano Narendra Modi, l’esponente dell’opposizione Rahul Gandhi, è stato selezionato due volte come possibile obiettivo di sorveglianza tra le decine di politici, giornalisti, attivisti e critici del governo indiano presenti nella lista di numeri di telefono potenziali target di spionaggio dai clienti governativi dell’azienda israeliana NSO, proprietaria del software Pegasus al centro del caso internazionale per il suo uso illegale per spiare attivisti e giornalisti.
Secondo quanto riferito dal Guardian – tra le 17 testate internazionali dietro l’inchiesta – due numeri appartenenti a Gandhi, che ha guidato il partito del Congresso durante le elezioni nazionali in India del 2019, sono stati selezionati come candidati per un’eventuale sorveglianza nell’anno precedente al voto e nei mesi successivi.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Anche i telefoni appartenenti ad almeno cinque amici intimi di Gandhi e altri funzionari del partito del Congresso sono stati identificati come potenziali obiettivi del software, secondo l’elenco trapelato di possibili target selezionati dai clienti NSO.
Non è possibile dire se uno dei telefoni nei dati trapelati sia stato violato con successo, senza realizzare analisi forensi. Gandhi, che cambia il suo dispositivo ogni pochi mesi per evitare di essere sorvegliato, non è stato in grado di fornire il telefono che usava in quel momento. Un hackeraggio riuscito avrebbe concesso al governo di Modi l’accesso ai dati privati ;;dello sfidante principale del primo ministro nell’anno prima delle elezioni del 2019.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’iPhone 13 avrà uno schermo ‘sempre attivo’
Come su Apple Watch e con un consumo ridotto della batteria
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
19 luglio 2021
17:07
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Secondo le ultime indiscrezioni, la nuova famiglia degli iPhone 13 avrà uno schermo ‘sempre attivo’.
Conosciuto in gergo con il nome di ‘always-on’, si tratta della stessa tecnica che permette all’Apple Watch, l’orologio connesso della Mela, di mostrare ora e notifiche, anche quando l’utente non lo sta usando, senza un impatto pesante sulla durata della batteria.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Stando a quanto riporta il sito MacRumors, la novità sarebbe resa possibile dall’utilizzo, sugli iPhone 13, di pannelli Ltpo, prodotti dalla divisione Display di Samsung.
Questi, a differenza degli Oled, consentono infatti di mantenere alta la qualità di visione, riducendo il consumo di energia.
Nello specifico, l’iPhone 13 potrebbe scalare in autonomia la frequenza di aggiornamento quando lo smartphone non è in uso, visualizzando appunto l’orario, data e notifiche, in una sorta di modalità di risparmio energetico. Nel momento in cui l’utente accende lo schermo, questo torna nella risoluzione predefinita che, nel caso degli iPhone 13 Pro e 13 Pro Max, dovrebbe raggiungere il picco dei 120 Hz di refresh rate, gli stessi di alcuni top di gamma attuali, come il Galaxy S21 Ultra. Oltre ai display avanzati, i prossimi iPhone ospiteranno fotocamere migliori e poche modifiche al design. Lo scorso anno, Apple ha riportato in auge un profilo più squadrato per gli iPhone 12, molto simile a quello degli iPhone 5. Nonostante la costruzione simile, pare che i nuovi iPhone saranno leggermente più spessi e pesanti, proprio per ospitare il nuovo hardware dei pannelli e moduli per la batteria più grandi.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Biden accusa la Cina, protegge gli hacker
Gli autori di cyber attacchi contro aziende Usa e degli alleati
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
19 luglio 2021
18:20
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La Cina protegge gli autori dei cyber attacchi che colpiscono le aziende americane e dei Paesi alleati degli Usa. Lo ha detto il presidente americano Joe Biden.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La Cina agli Usa, irresponsabili le accuse sugli attacchi a Microsoft
‘Diffamazione dolosa’, Washington è ‘campione di cyberattacchi’
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
20 luglio 2021
09:35
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La Cina ha rispedito al mittente le accuse dell’amministrazione Biden, dell’Europa e degli alleati Usa sui massicci attacchi contro i server di Microsoft, definendole “infondate” e “irresponsabili”. Nella prima risposta ufficiale, Pechino ha mobilitato le ambasciate in Australia e Nuova Zelanda. In due note separate, la missione diplomatica a Wellington ha parlato di accuse “totalmente infondate e irresponsabili” e frutto di “diffamazione dolosa”, mentre quella a Canberra ha accusato l’Australia di “fare il pappagallo” della retorica americana, descrivendo Washington come “il campione mondiale degli attacchi informatici dannosi”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Snapchat lancia le Bitmoji 3D
Disponibile da oggi la versione tridimensionale degli utenti
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
20 luglio 2021
15:44
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Snapchat ha annunciato che, a partire da oggi, gli utenti avranno la possibilità di vedere una versione tridimensionale di sé stessi all’interno del proprio profilo personale e dei profili amicizia. Già oltre 200 milioni di iscritti utilizzano le Bitmoji ogni giorno e il lancio della versione 3D mira ad ampliare ulteriormente il pubblico di riferimento.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Gli utilizzatori di Snapchat potranno scegliere tra oltre 1.200 combinazioni tra pose del corpo, espressioni facciali, gesti e sfondi, per dare maggiore personalizzazione al proprio profilo digitale. Si va dal segno della pace alle mani giunte, dagli sfondi con spiagge caraibiche alle stampe con animali di qualsiasi genere, per poter abbinare il proprio personaggio al trend del giorno. Le Bitmoji 3D sfruttano la potenzialità della tecnologia 3D Pixar, grazie alla quale ogni elemento del proprio avatar sarà ottimizzato nei minimi dettagli, dalla texture dei vestiti e degli accessori del proprio brand fashion preferito fino a percepire lo scintillio degli orecchini indossati. All’interno del nuovo Profilo si potranno anche visualizzare un più ampio menu Snapcode per un accesso al profilo semplificato, opzioni di editing migliorate per un cambio outfit o della pettinatura, funzionalità di condivisione del Profilo, per condividere il proprio Bitmoji 3D personalizzato con gli amici, sia su Snapchat che altrove.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
WhatsApp: si potrà entrare nelle chiamate già iniziate
Da lunedì un nuovo menu per accedere alle conversazioni in corso
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
20 luglio 2021
15:46
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Con un post su Facebook, Mark Zuckerberg ha lanciato la nuova funzione di WhatsApp, che sarà rilasciata globalmente il prossimo lunedì. Si tratta della possibilità di accedere alle chiamate e videochiamate in ingresso anche in un secondo momento, quando la conversazione è ancora in corso.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Un nuovo menu dell’app permetterà di entrare nella call per parteciparvi assieme agli altri utenti, già inseriti. Fino ad oggi, l’unico modo per prendere parte ad una chiamata, solo audio o anche in video, è quello di rispondere alla notifica che appare a tutto schermo. Passata questa, non vi è altro metodo per l’accesso. Assieme a tale novità, WhatsApp consentirà di vedere chi è già dentro la conversazione, così come gli utenti invitati ma non ancora entrati. Proprio come le altre chiamate vocali e video, anche queste saranno crittografate end-to-end, preservando la privacy degli iscritti.
Con questa mossa, WhatsApp si spinge verso simili servizi di messaggistica avanzata, come Zoom e Teams, in ascesa nei mesi del boom del lavoro e della didattica da remoto. Non è ancora chiaro se la funzionalità di ingresso alle call in corso sarà attiva solo su smartphone o anche dall’app via desktop, che nelle ultime settimane ha ricevuto un aggiornamento proprio per ospitare le chiamate e le videochiamate, prima relegate alla sola versione mobile.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il Green Pass e gli italiani, cosa dicono sui social
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
20 luglio 2021
13:53
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dopo l’annuncio di Macron di introdurre delle norme che prevedono, da inizio agosto, l’obbligo di pass sanitario nei trasporti (aerei, pullman e treni), per entrare nei ristoranti, nei bar e l’obbligo di vaccinazione per il personale sanitario, e l’ipotesi del nostro Governo di adottare una soluzione simile anche nel nostro Paese, non cessano le polemiche sul cosiddetto “green pass”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Secondo un sondaggio condotto da SWG, tra il 14 e il 16 luglio scorsi, su 800 soggetti maggiorenni residenti in Italia, per un italiano su due, il Governo dovrebbe estendere l’uso del Green Pass già nell’immediato e un ulteriore 21% si dichiara favorevole all’introduzione del green pass “solo se il numero di contagi dovesse crescere di molto”. Contrario invece meno di un italiano su cinque (19%) che ritiene che “sarebbe una decisione sbagliata in ogni caso”. A questo punto ho approfondito sui Data Media quanto avvenuto considerando i dati delle conversazioni online (social + news online + blog e forum) nell’ultima settimana proprio relativamente al “green pass”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dal 13 luglio alla mattinata del 20 luglio le citazioni online di green pass sono state quasi 140mila, da parte di più di 16mila autori unici, i cui contenuti hanno coinvolto (mi piace + reaction + commenti e condivisioni) oltre 1,5 milioni di persone. Volume di conversazioni che ha generato una portata potenziale (“opportunity to be seen”) di 557,6 miliardi di impression. Portata potenziale che stimo ragionevolmente essere effettivamente pari a 2,7 miliardi di impression, di esposizioni a contenuti relativi al tema in questione, al lordo delle duplicazioni. Insomma, appare evidente che di green pass si discute molto.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Ma come se ne parla? A parlarne sono soprattutto gli individui di sesso maschile, che pesano circa il 62% del totale, e coloro tra 18 e 34 anni, anche se sappiamo che il dato anagrafico è condizionato dalla maggior propensione all’utilizzo dei social da parte dei giovani.
Anche se appare evidente la contrapposizione tra favorevoli e contrari, come mostra la “tag cloud”, la nuvola di hashtag maggiormente utilizzati nelle conversazioni online sul tema, che evidenzia #GreenpassObbligatorio da un lato e #NoGreenpass dall’altro, complessivamente appaiano decisamente superiori coloro che si schierano a favore dell’obbligatorietà del certificato sanitario.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
E, escludendo gli altri media, spiccano il tweet di un italiano in Germania che scrive: «Ieri, a Berlino, per entrare in un locale ho dovuto presentare il Green Pass.
Sono ancora vivo? Sì La mia libertà è stata violata? No Mi hanno preso gli alieni? No È una cosa giusta? Sì È semplicemente buon senso? Sì». Contenuto rilanciato 1.340 volte e segnato nei preferiti, o “piaciuto”, più di 13mila volte. Tweet al quale segue quello di una donna che, in maniera retorica, si chiede: «e il green pass no, e il vaccino no, e le chiusure no, e le restrizioni no… Ditemi allora come vorreste superare sta pandemia, pregando?». Tweet retwittato 1.137 volte e piaciuto da più di 8mila utenti. Del resto, fortunatamente, stando a quanto pubblicato da due ricercatori della Statale di Milano su “la Voce”, sono il 5% le persone che dichiarano di non essere assolutamente disponibili a essere vaccinate. Una minoranza assoluta. In conclusione, è netta la superiorità numerica di coloro che sono favorevoli al green pass, e di riflesso alla vaccinazione, ma non vi è dubbio che vi sia una “minoranza rumorosa” che pesca informazioni da siti non accreditati sentendosi dei pionieri perché hanno ‘scoperto’ questi siti, mica come noi pecoroni che leggiamo le cose che conoscono tutti. Un problema nel problema, come ben sappiamo.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Huawei P50 verrà presentato il 29 luglio
Evento online per il primo smartphone con Harmony OS
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
20 luglio 2021
15:45
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il prossimo telefono di punta di Huawei, il P50, sarà lanciato il 29 luglio con un evento solo online. Lo ha annunciato la società tramite i suoi account Weibo e Twitter.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il CEO della divisione consumer, Richard Yu, ha affermato che lo smartphone segnerà l’inizio di “una nuova era dell’imaging mobile”, suggerendo che Huawei metterà ancora una volta al centro del dispositivo il sistema di fotocamere. Attesa infatti per quello che si vocifera da tempo: un nuovo sensore Sony da 1 pollice. La Serie P50 dovrebbe concretizzarsi in tre versioni: P50, P50 Pro e P50 Pro Plus, mentre un eventuale modello Lite arriverà più in avanti, verso la fine dell’anno.
Tutti, previa conferma, saranno dotati di Harmony OS, il sistema operativo che Huawei ha sviluppato nel corso dei mesi, per sostituire Android a seguito dei limiti imposti dal governo degli Stati Uniti, appoggiati anche dall’amministrazione Biden.
Poco si sa circa le specifiche tecniche, anche se oramai il colosso di Shenzen ha internalizzato praticamente tutto della sua catena di fornitura, a partire dalla produzione dei chip Kirin. Il lancio del P50 arriva a poco più di un anno dall’annuncio della Serie P40, e rappresenta quasi una sorpresa dopo varie indiscrezioni che non lo davano per certo. Le sanzioni statunitensi hanno seriamente influito sulla capacità di Huawei di produrre i propri chip Kirin, creando dubbi sul futuro rilascio di smartphone. Non a caso, durante un evento di giugno, lo stesso Yu aveva sottolineato: “Per i motivi di cui tutti siete a conoscenza, non è stata ancora fissata una data per il P50”. La serie arriverà sicuramente in Cina mentre è da capire la disponibilità nei mercati europei.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dl Recovery: in commissione stop a innalzamento limiti 5G
Non passa l’emendamento per alzare il tetto all’elettrosmog
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
20 luglio 2021
12:07
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Nulla di fatto in commissione alla Camera per l’innalzamento dei limiti del 5G. L’emendamento presentato al dl Recovery è stato prima accantonato e poi, in nottata, bocciato insieme a tutti quelli non ancora esaminati e su cui non era stato espresso esplicito parere dei relatori e del governo.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La proposta di modifica – presentata da Iv – alzava i limiti all’elettrosmog italiani (oggi a 6 volt/metro) portandoli a 61 volt/metro ed adeguandoli così a quelli di altri Paesi europei.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Cina, Usa sono ‘campioni mondiali’ di attacchi informatici
Pechino ribatte alle accuse su Microsoft, ‘è mossa politica’
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
20 luglio 2021
12:09
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Gli Stati Uniti sono i campioni mondiali” degli attacchi informatici ed è “inaccettabile” che abbiano formato una coalizione “coi loro alleati” per incolpare Pechino di “attacchi informatici: lo scopo è politico, è solo per diffamare e per contenere la Cina. Noi combattiamo sempre con fermezza tutte le forme di attacchi informatici”.
Dopo la risposta di ambasciate e missioni diplomatiche sparse nel mondo alle accuse di cyberattacchi contro i server di Microsoft avanzate da Usa, Ue e alleati, il portavoce del ministero degli Esteri Zhao Lijian ha imputato a Washington la responsabilità di aver “costruito” un dossier “dal nulla”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Referendum: Magi, ok a firma elettronica da subito
Nella notte via libera dalle commissioni all’unanimità
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
20 luglio 2021
15:09
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Alle 1.30 di questa notte le commissioni Affari costituzionali e Ambiente hanno approvato all’unanimità l’emendamento al Dl Semplificazioni a mia prima firma che consentirà di sottoscrivere i referendum con firma elettronica qualificata. Una piccola grande rivoluzione a favore dei diritti politici dei cittadini.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
E una bella pagina per il Parlamento. Grazie a Mario Staderini con cui ho condiviso ogni passo di questa iniziativa e grazie a tutti i colleghi che lo hanno firmato e votato”. A raccontarlo su Facebook è il deputato Riccardo Magi, presidente di Più Europa.
“Grazie ai 25 militanti referendari che avevano iniziato a digiunare per questo obiettivo – dice – grazie a Marco Gentili e a tutta l’Associazione Luca Coscioni e grazie alla tigna radicale che mi ha fatto resistere giorni a seguire lavori interminabili per convincere tutti i colleghi in commissione a votare nonostante il parere contrario del governo che aveva proposto una riformulazione non accettabile. La norma sarà in vigore appena la conversione sarà completata e quindi sarà da subito possibile per i comitati promotori di referendum offrire ai cittadini anche questa nuova modalità di raccolta delle loro firme”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Ue avvia verifiche su software spionaggio giornalisti
Reynders: ‘Ne abbiamo discusso al collegio dei commissari’
c
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
20 luglio 2021
16:50
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Il commissario Breton chiederà ai servizi della dg Connect di lavorare” sulla vicenda dello spionaggio dei giornalisti col software Pegasus. Lo annuncia il commissario alla Giustizia Ue, Didier Reynders, che incalzato dalle domande sulla voce di un’indagine di Bruxelles sulla vicenda, ha spiegato che il tema è stato trattato dal collegio dei commissari.
“Stiamo iniziando a raccogliere informazioni per capire quale sia il possibile utilizzo dell’applicazione. Ma useremo più fonti, da quelle giudiziarie alle autorità sulla protezione dei dati, per verificare la solidità dell’informazione. Se vera, sarebbe inaccettabile”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Cittadinanza Digitale: più consapevoli, più sicuri, più liberi
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
21 luglio 2021
09:25
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Sensibilizzare le nuove generazioni e stimolarne la partecipazione attiva alla società civile, formando cittadini digitali consapevoli. E’ questo l’obiettivo principale di “Cittadinanza Digitale: più consapevoli, più sicuri, più liberi”, il progetto formativo realizzato da Telefono Azzurro con il supporto di Google.org e parte delle iniziative di Repubblica Digitale, avviato lo scorso ottobre, le cui attività saranno presentate a Roma, a Palazzo Altieri, con l’evento “Sfide del digitale per le nuove generazioni” alla presenza di Ernesto Caffo, Presidente di Telefono Azzurro. Inizio alle 09:00 di Mercoledì 21 Luglio 2021.

Tecnologia tutte le notizie in tempo reale! CERTO PROPRIO TUTTE! SEMPRE AGGIORNATE! INFORMATI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Android, Notizie, Scienza, Tecnologia, Ultim'ora

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 30 minuti

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 04:54 DI MARTEDÌ 13 LUGLIO 2021

ALLE 08:01 DI SABATO 17 LUGLIO 2021

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Llink dannosi online, l’89% viaggia su WhatsApp
Ricerca Kaspersky, poi Telegram (5,6%) e Viber (4,7%)
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
13 luglio 2021
04:54
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Le app di messaggistica, in particolare WhatsApp, sono le più utilizzate dai criminali informatici per diffondere link malevoli. I truffatori che sfruttano tecniche di phishing si sono rivolti, in numero maggiore, tra dicembre 2020 e maggio 2021, a WhatsApp nell’89,6% dei casi e poi a Telegram (5,6%) e Viber (4,7%).
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
A livello globale, sono stati registrati 480 casi di phishing al giorno. Lo dice una ricerca condotta dalla società di sicurezza informatica Kaspersky.
Il phishing è un tipo di truffa attraverso cui un malintenzionato cerca di ingannare la vittima convincendola a fornire informazioni personali, dati finanziari o codici di accesso, rilasciandoli su un sito inviato assieme al messaggio.
Spesso questi portali fasulli riproducono fedelmente quelli di soggetti reali, tra cui istituti postali, bancari oppure enti e organizzazioni. Il report è frutto dei dati anonimizzati forniti volontariamente dagli utenti di Kaspersky Internet Security for Android. Come spiega Kaspersky, nel 2020 le app di messaggistica hanno superato i social network del 20% in termini di popolarità tra gli utenti, diventando lo strumento di comunicazione più utilizzato.
“Nella lotta contro il phishing nelle app di messaggistica bisogna fare molta attenzione, affidandosi alle tecnologie anti-phishing più recenti”, ha commentato Tatyana Shcherbakova, Senior Web Content Analyst di Kaspersky.
I risultati del sondaggio mostrano anche che nel 2020 il numero totale di utenti di queste app, a livello globale, ammontava a 2,7 miliardi, un dato che entro il 2023 dovrebbe crescere fino a raggiungere i 3,1 miliardi. Questa somma rappresenta quasi il 40% della popolazione mondiale. In termini di numero di attacchi di phishing registrati per singolo utente su WhatsApp, il primato è detenuto da Brasile con 177 attacchi e India con 158.

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Nokia: migliora stime per 2021, bene secondo trimestre
Gruppo produttore telefoni portatili corre in Borsa (+4,5%)
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
13 luglio 2021
09:02
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Nokia probabilmente migliorerà le sue stime per l’intero 2021 grazie a un secondo trimestre che sta andando meglio del previsto, con contenimento dei costi nonostante una domanda in aumento. Lo afferma la multinazionale produttrice di apparecchiature per telecomunicazioni, soprattutto telefoni portatili, con sede in Finlandia.

In precedenza, ricorda Bloomberg, Nokia ha previsto vendite nette rettificate dalle oscillazioni valutarie tra 20,6 miliardi di euro e 21,8 miliardi nel 2021: le nuove stime saranno fornite con i risultati del secondo trimestre il prossimo 29 luglio.
L’outlook precedente della società, pubblicato a fine aprile, indicava anche un margine operativo tra il 7 e il 10% nell’intero 2021, un flusso di cassa positivo e un ritorno sul capitale investito del 10-15%.
In rialzo il titolo in avvio di seduta nelle diverse Borse nelle quali è quotato, compresa Parigi dove nei primi scambi sale del 4,5% a 4,8 euro.   ECONOMIA

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Mozilla lancia in Italia la sua Vpn
Nasconde le attività di rete e l’indirizzo IP dell’utente
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
13 luglio 2021
15:55
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Mozilla lancia la sua Vpn (Virtual Private Network) sul mercato italiano. Il produttore del browser Firefox ha sviluppato una rete privata virtuale per dare agli utenti la possibilità di una protezione completa durante la loro navigazione.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Utilizzando il protocollo WireGuard, Mozilla Vpn protegge attraverso la crittografia le attività di rete e nasconde l’indirizzo IP del navigatore. I registri delle attività non vengono conservati e inoltre, l’azienda non vende e non collabora con piattaforme di terze parti. Funziona su iOS, Android, Mac, Windows, Linux e si paga un abbonamento.
“Mozilla Vpn è un prodotto assolutamente per tutti – spiega lo sviluppatore – È stato progettato per essere facile da installare e utilizzare. Sarà necessario scaricare l’applicazione sul proprio dispositivo, accedere con il proprio account Firefox, completare il processo di installazione all’interno di una sola scheda, e collegarsi a un server nella propria posizione preferita. Un account proteggerà fino a 5 dispositivi, senza restrizioni di larghezza di banda, limiti o rischi”.
Mozilla Vpn non è la prima rete privata virtuale integrata in un browser. Il concorrente Opera offre già una funzione simile, con Free Vpn che, come indica il nome stesso, è gratuita. A differenza della modalità in incognito dei browser più comuni, che ha il solo compito di non memorizzare la cronologia di navigazione, una Vpn rende tutti i dati anonimi, nascondendo anche il luogo da cui un computer è connesso, facendo rimbalzare il segnale da un Paese all’altro. Per questo, spesso è stata usata per comunicare in paesi in cui non c’è la libertà di espressione.   QUI TUTTE LE INFO E LE FAQ SULLA VPN DI MOZILLA INCLUSI I PIANI E TUTTO QUELLO CHE NE CONCERNE.

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Francia: multa record da 500 mln euro contro Google
Per colosso Usa le autorità ignorano il funzionamento delle news
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
13 luglio 2021
13:27
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’autorità francese per la concorrenza ha inflitto una multa record di 500 milioni di euro a Google, il colosso Usa attivo nel campo dell’informatica.
L’Authority transalpina deplora che la società statunitense non abbia negoziato “in buona fede” con gli editori della stampa rispetto all’applicazione dei cosiddetti diritti connessi.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Google dovrà inoltre “presentare un’offerta di remunerazione per l’attuale utilizzo dei contenuti protetti” di editori ed agenzie di stampa, se non vuole incombere in altre mega-sanzioni. Per Google, la multa non riflette gli “sforzi messi in campo” per giungere a una soluzione.
Immediata la replica del colosso Usa. “Siamo molto delusi da questa decisione – afferma un portavoce – abbiamo agito in buona fede durante l’intero processo. La multa ignora i nostri sforzi per raggiungere un accordo e ignora la realtà di come funzionano le notizie sulle nostre piattaforme. Ad oggi, Google è l’unica azienda ad aver annunciato accordi sui diritti connessi. Stiamo anche per finalizzare un’intesa con l’Afp (Agence France-Presse) che include un accordo di licenza globale, nonché la remunerazione dei diritti connessi per le loro pubblicazioni di carattere giornalistico”.   MONDO

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

L’Ue vara la sua diplomazia digitale alternativa alla Cina
Borrell, ma non è la ‘nostra via della seta’
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
13 luglio 2021
13:37
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La diplomazia digitale Ue “non è la nostra via della seta”, ma gli “attori globali stanno utilizzando” le nuove tecnologie digitali per “manipolare l’ambiente dell’informazione, influenzare i dibattiti pubblici e interferire nei processi democratici”, per questo l’Ue deve usare la propria capacità di regolamentazione per definire “norme e standard globali”. Così l’Alto rappresentante Ue, Josep Borrell, al termine della riunione dei ministri degli Esteri Ue.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Poco prima il ministro degli Esteri tedesco, Heiko Maas, a margine dell’incontro, aveva spiegato: “la Cina sta cercando di incrementare la sua influenza ovunque nel mondo. Non dobbiamo lamentarci di questo, ma offrire le nostre alternative Ue, e coordinarci da vicino con gli Stati Uniti”. “Vogliamo mantenere un sistema aperto, centrato sugli esseri umani e basato sullo stato di diritto” ha indicato Borrell, sottolineando la volontà dell’Ue di “lavorare con i partner, dagli Usa, alla zona indo-pacifica, l’Africa, e l’America Latina” sul dossier. In particolare, “il Servizio europeo per l’azione esterna intende costituire delle politiche coerenti sul settore digitale” e con questo obiettivo ha costituito un nuovo ufficio che si occuperà di connettività e trasformazione digitale.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Mise, 1,7 mld per sviluppo di batterie e microelettronica
Pubblicato decreto Giorgetti per progetti IPCEI, Fondo operativo
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
13 luglio 2021
15:57
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Al via il Fondo da 1,7 miliardi per la realizzazione degli Importanti Progetti di Comune Interesse Europeo (IPCEI), che rientrano tra le catene del valore strategiche individuate dalla Ue in base alla capacità di generare innovazione tecnologica, migliorare i prodotti e i processi di produzione e favorire la crescita economica sostenibile. Lo strumento, attivato con decreto dei ministri dello sviluppo economico Giancarlo Giorgetti e dell’Economia Daniele Franco pubblicato oggi, mira a sostenere i progetti di imprese italiane in ricerca, sviluppo e innovazione nella microelettronica, nelle batterie e nel calcolo ad alte prestazioni.
Il Fondo, istituito e gestito dal Mise, mette a disposizione di questi interventi un ammontare complessivo di risorse pari a circa 1,7 miliardi di euro, al fine di rafforzare la competitività dei settori strategici dell’industria nazionale ed europea attraverso una forte sinergia e integrazione tra le filiere dei Paesi membri della Ue.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
In particolare, il Fondo potrà procedere con il finanziamento dei progetti già selezionati nell’ambito degli IPCEI avviati nel settore delle batterie, destinando risorse alla promozione di attività finalizzate a ricerca e sviluppo della produzione di materie prime, celle, moduli e sistemi di batterie elettriche su larga scala per il settore industriale italiano ed europeo. La missione del Fondo sarà anche quella di finanziare gli ulteriori progetti che verranno approvati prossimamente dalla Ue nei settori dei microprocessori, idrogeno e salute.   POLITICA

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Mappa Apple sbagliata, automobilisti fuori rotta nel Nuorese
Impossibile raggiungere Gorropu, il canyon più grande d’Europa
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
NUORO
13 luglio 2021
14:00
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dopo aver risolto i problemi con Google Maps, che ha adeguato le mappe non corrette per raggiungere la gola di Gorropu – il canyon più lungo d’Europa nel Supramonte nuorese – ora a portare fuori rotta gli automobilisti sono le mappe di Apple, che stanno creando un disservizio agli amministratori della società Chintula di Urzulei, concessionari della gestione del canyon.
Di qui l’appello al colosso informatico affinché le mappe che segnalano uno dei siti più frequentati dell’isola – nel 2019 la stagione si era chiusa con 30mila presenze – vengano corrette.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Il disservizio è amplificato dal rilevante numero di visitatori giornalieri, che in questo periodo si scontrano quotidianamente con le informazioni errate che vengono fornite dal colosso del web – spiega Luciano Murgia di Chintula – Al contrario di Google che lo scorso anno, in seguito alla segnalazione ha immediatamente modificato le indicazioni errate per raggiungere il sito, Apple maps non ha provveduto”. Secondo i servizi forniti da Apple maps, i visitatori possono raggiungere la gola di Gorropu direttamente con la propria auto, ma l’informazione non corrisponde al vero, in quanto una volta raggiunto il parcheggio attrezzato di “Sa Barva”, si devono poi percorrere obbligatoriamente gli ultimi 6,5 km a piedi. Le informazioni corrette sono invece diverse: “Per raggiungere a piedi la Gola di Gorropu il percorso più breve si trova presso il Campo Base Gorropu, sulla Strada Statale 125 al km. 190.500 – rimarca Murgia -. Dal Campo base è possibile prenotare un servizio jeep che porta i visitatori a bordo del Flumineddu, da cui restano soltanto 2.8 km da percorrere a piedi. Il punto raggiungibile liberamente in auto, che si avvicina maggiormente alla Gola di Gorropu è il passo Ghenna Silana sulla Statale 125 al km 183. Da qui parte un sentiero di circa 4 km di discesa a piedi per raggiungere la Gola. L’altro punto raggiungibile liberamente in auto è il parcheggio a pagamento di Sa Barva (o S’Abba Arva), nell’agro di Dorgali, dal quale si devono percorrere circa 6.5 km a piedi per raggiungere Gorropu”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Asta record, 1 milione e 500 per copia Super Mario 64
Prima volta che un videogioco super un milione di dollari
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
13 luglio 2021
16:46
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Una copia sigillata di Super Mario 64 è stata venduta all’asta per 1 milione e 560 mila dollari ed è record. E’ la prima volta infatti che un video gioco viene venduto per oltre un milione di dollari.
Super Mario 64 è stato lanciato dalla Nintendo nel 1996 ed è diventato subito un classico. E’ stato il primo video gioco con il famoso personaggio di Mario in 3D. Nell’ambito dell’asta, organizzata dalla Heritage Auctions, è stata venduta anche un’altra copia sigillata di un video gioco Nintendo, The Legend of Zelda, acquistata per 870 mila dollari, al momento della vendita un record che però è durato finche’ il primato non è passato a Super Mario.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dopo picco dovuto a pandemia, inizia a decrescere mercato Pc
Idc, +13,2% in secondo trimestre 2021, +55,9% nel primo
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
14 luglio 2021
10:08
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Inizia a decrescere il mercato dei personal computer fino ad ora spinto dalla pandemia e nonostante la carenza globale di chip. Nel corso del secondo trimestre del 2021 – secondo i dati della società di analisi Idc – le spedizioni mondiali di pc tradizionali, inclusi desktop, notebook e workstation, hanno raggiunto 83,6 milioni di unità nel secondo trimestre 2021, in crescita del 13,2% anno su anno.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Lenovo ha la leadership del mercato con una quota del 23,9%.
Dai dati degli analisti si evince una prima flessione del settore: è passata appunto al 13,2% di questo trimestre rispetto al 55,9% del primo trimestre del 2021 e del 25,8% del quarto trimestre del 2020.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Flessione fisiologica, da ricercare nel cambiamento delle priorità di spesa degli utenti dopo quasi un anno di acquisto di questi dispositivi dovuto allo smart working e alla didattica a distanza, che hanno favorito anche la crescita dei computer fissi rispetto a quelli portatili. “Ci sono indicatori di un rallentamento della domanda dei consumatori poiché le persone cambiano le priorità di spesa dopo quasi un anno di acquisto aggressivo di pc”, spiega Neha Mahajan, analista di Idc.
Più nel dettaglio, Lenovo ha la leadership del mercato con una quota del 23,9% e una crescita anno su anno del 14,9%. La società cinese precede HP che rispetto al secondo trimestre 2020 è cresciuta del 2,7% ed ha ora una quota di mercato del 22,2%, completa il podio Dell che ha raggiunto una quota di mercato del 16,7% e una crescita del 16,5%. A seguire Apple con una quota di mercato del 7,4% (le spedizioni di Mac nel secondo trimestre sono aumentate del 9,4%) e Acer con una quaota di mercato del 7,3% ma con spedizioni in crescita del 17,6%.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Da Amazon radar che monitora sonno utenti
Via libera a dispositivo, può trovare eventuali problemi
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2021
18:01
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Amazon potrebbe aggiungere alle funzioni del proprio smart speaker anche un radar che registra il ritmo del sonno dell”utente. Lo afferma il sito Bloomberg, secondo cui la compagnia ha appena ottenuto dalla Federal Communications Commission il via libera al nuovo dispositivo.
Nella richiesta di autorizzazione, datata 22 giugno, c’è una descrizione del dispositivo, che cattura i movimenti in tre dimensioni e può quindi capire se la persone nel suo raggio d’azione sta dormendo.
Lo stesso sistema permette di comandarne le funzioni attraverso i gesti.
“L’uso del sensore radar per analizzare il sonno – scrive l’azienda – potrebbe migliorare la gestione dell’igiene del sonno, producendo benefici significativi per la salute di molti americani. Il sensore permetterà ai consumatori di riconoscere potenziali problemi legati al sonno”. Questa funzione sembra molto simile a quella lanciata da Google per il proprio dispositivo Nest. Anche in questo caso infatti il ritmo del sonno è monitorato tramite radar.   ACQUISTA SU AMAZON

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

I ‘danni’ della Dad, 1 su 2 termina la scuola impreparato
Rapporto Invalsi, al Sud oltre la metà degli studenti non raggiunge la soglia minima di competenze in Italiano
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
14 luglio 2021
15:55
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La pandemia e la Dad hanno fatto danni enormi sull’apprendimento dei ragazzi, soprattutto alle superiori. Il quadro emerge dal Rapporto Invalsi.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Alle medie il 39% degli studenti non ha raggiunto risultati adeguati in italiano, il dato sale al 45% in matematica. Alle superiori il dato sale rispettivamente al 44% e al 51% con un + 9%. In molte regioni del Sud oltre la metà degli studenti non raggiunge la soglia minima di competenze in Italiano: Campania e Calabria 64%, Puglia 59%, Sicilia 57%, Sardegna 53%, Abruzzo 50%. In Campania il 73% degli studenti è sotto il livello minimo di competenza in matematica, in Sicilia 70%, 69% Puglia.
Il calo è generalizzato in tutto il Paese e solo la Provincia autonoma di Trento rimane sopra alla media delle rilevazioni del 2018 e del 2019 La quota di studenti sotto il livello minimo cresce di più tra gli studenti socialmente svantaggiati e presumibilmente anche tra quelli immigrati.
Sono il 9,5%, ovvero oltre 40 mila i giovani di 18-19 anni, coloro escono da scuole senza competenze, impreparati: “sono la metà della città di Ferrara – ha fatto notare Roberto Ricci, responsabile nazionale delle prove Invalsi – un terzo di Modena.
La bocciatura non cambia le cose, è più funzionale all’organizzazione della scuola che alle competenze. I dati dicono che anche gli studenti che hanno avuto una bocciatura, continuano ad avere esiti sensibilmente più bassi di chi non è stato bocciato, dunque la bocciatura non è la soluzione. La sfida credo sia cercare risposte alternative, che sono già tutte nell’ordinamento vigente, non necessitano di particolari risorse le indicazioni nazionali”.
“Il tempo che è trascorso – ha concluso il ricercatore – non lo recuperiamo con la bacchetta magica, ma usare questi dati può aiutare a prendere decisioni da calare nella realtà”. La Puglia, ha fatto notare, che per diversi anni è stata citata come esempio in controtendenza incoraggiante, rispetto al resto del sud, si è giocata con la pandemia quel guadagno che aveva accumulato: “questo ci deve dire quanto il miglioramento va coltivato con garbo e affetto, non va deplano, una volta raggiunto”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Da Microsoft 13,6 milioni dollari per cybersecurity
Assegnati nel merito dei programmi di ‘ricerca bug’ nei software
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2021
17:59
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Microsoft ha destinato 13,6 milioni di dollari ai ricercatori di sicurezza nell’ambito dei suoi programmi di ‘bug bounty’ negli ultimi 12 mesi. Il gigante della tecnologia gestisce una serie di attività specifiche, i bug bounty appunto, per la scoperta, l’analisi e la risoluzione di vulnerabilità nei sistemi operativi e software che sviluppa, al pari di tante società tecnologiche.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Nell’ultimo anno, i ricercatori hanno ottenuto una media di 10.000 dollari per report con il monte più alto per una singola segnalazione di ben 200.000 dollari.
I premi sono stati assegnati a più di 340 esperti di sicurezza, per lo più indipendenti, provenienti da 58 paesi e per un totale di 1.200 rapporti idonei ai premi. Non tutte le analisi inviate dai ricercatori, seppur valide, ottengono infatti un riscontro economico se non soddisfano tutti i criteri stabiliti per ogni bug bounty. Microsoft ha però affermato che l’enorme volume dei rapporti riflette il “talento e la creatività della comunità di ricerca sulla sicurezza globale e la loro preziosa collaborazione nell’affrontare le sfide in un contesto in costante cambiamento”. Secondo il colosso di Redmond, la pandemia e il ricorso massiccio a strumenti di lavoro e formazione da remoto, ha aumentato i rischi per la sicurezza, sia professionale che privata.
“Per questo, quest’anno abbiamo introdotto nuove sfide e scenari per premiare la ricerca incentrata sul massimo impatto sulla sicurezza dei clienti. Queste aree di interesse ci hanno aiutato non solo a scoprire e correggere i rischi per la privacy ma anche per offrire ai ricercatori i migliori riconoscimenti per il loro lavoro di impatto rilevante dentro e fuori il mondo Microsoft”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Bankitalia: covid fa decollare acquisti online e con carte
Italiani usano anche meno contante (-20% primo semestre 2020)
C
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
14 luglio 2021
12:17
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Effetto covid sulle abitudini di acquisto degli italiani: complici la pandemia e le misure restrittive messe in campo dal governo, infatti, da un anno e mezzo a questa parte si assiste a una maggiore propensione all’utilizzo delle carte – e in particolare di quelle contactless – rispetto ai contanti e alla preferenza degli acquisti online.
A darne conferma è la Banca d’Italia secondo cui il covid ha incrementato l’uso delle carte rispetto al contante al punto vendita fisico e ha incoraggiato le transazioni tramite tecnologie di pagamento più innovative che favoriscono il distanziamento fisico, come gli acquisiti con carte in modalità contactless, quelli sui siti e-commerce e quelli tramite bonifico.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dallo studio di Bankitalia su “L’impatto della pandemia sull’uso degli strumenti di pagamento in Italia” emerge anche che l’aumento dei pagamenti elettronici a più elevato tasso di innovazione è stato più accentuato al Centro e nel Mezzogiorno, aree nelle quali, prima della pandemia, la diffusione di quei mezzi di pagamento era più contenuta nel confronto con il Nord del Paese. L’incidenza degli acquisti online, invece, è cresciuta di più al Nord, caratterizzato da un ecosistema digitale più evoluto e colpito da una più acuta emergenza sanitaria e quindi da restrizioni più stringenti.
La quota di transazioni online sul totale con carta è passata dal 25 per cento registrato poco prima del lockdown a oltre il 40 per cento nel mese di aprile 2020.
Inoltre diminuisce il ricorso al contante nei pagamenti: nel primo semestre 2020, che comprende il periodo di lockdown, i prelievi da ATM sono diminuiti in volume di oltre il 20 per cento su base annua, rispetto al -0,4 per cento dei pagamenti su POS.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
In arrivo Apple Pay Later per acquistare a rate con l’iPhone
Al lavoro con Goldman Sachs per servizio di pagamento rateale
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
14 luglio 2021
17:31
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Apple sta preparando un nuovo servizio che consentirà agli utenti di Apple Pay di acquistare prodotti e pagarli in rate mensili, rivaleggiando con aziende come Amazon e PayPal che offrono opzioni simili. Lo scrive Bloomberg in un’anticipazione, affermando che la funzionalità in fase di sviluppo è conosciuta internamente con il nome di ‘Apple Pay Later’.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il servizio, direttamente integrato con Apple Pay, sarà gestito da Goldman Sachs, delegata a finanziare i prestiti.
Il funzionamento prevede che, tramite un dispositivo come iPhone, iPad o computer Mac, si possa acquistare un prodotto o più e scegliere, per le piattaforme partner, di pagare a rate e a tasso zero direttamente tramite il proprio account Apple Pay.
Qualcosa del genere è già attivo negli Stati Uniti, dove usando una Apple Card c’è l’opzione di rateizzazione, mentre qui basterebbe solo un account Pay, collegato al proprio conto corrente. Il rapporto di Bloomberg indica che i clienti dovranno presentare richiesta ed essere approvati, attraverso un processo tramite l’app Wallet di iOS. Secondo la testata, saranno disponibili piani senza interessi e ad accumulo di interessi: fino a quattro rate a tasso zero ogni due settimane oppure canoni mensili a interesse fisso. Il piano con quattro pagamenti è chiamato ‘Apple Pay in 4’ mentre quello a lungo termine è indicato come ‘Rate mensili Apple Pay’. La novità confermerebbe l’interesse sempre più marcato del colosso di Cupertino per il settore ‘Servizi’ che, nei ricavi di Apple, è cresciuto notevolmente nel corso del tempo, fino a pesare per un totale di 50 miliardi di dollari nell’ultimo fatturato annuale.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Huawei al lavoro sulla ricarica wireless super veloce
L’obiettivo è superare l’alimentazione attuale senza fili a 50 W
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
14 luglio 2021
17:32
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Secondo l’account Twitter Digital Chat Station, Huawei sta lavorando ad una tecnologia di ricarica rapida wireless da 90 W. Attualmente, il picco raggiunto da un alimentatore senza fili è di 50 W.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Si tratterebbe dunque di andare ben oltre i limiti odierni, quasi dimezzando il tempo richiesto per portare la batteria di un moderno telefonino alla sua potenza massima. Al lancio del Mate 40, sul finire dello scorso, Huawei aveva anticipato la finalizzazione di una tecnologia di ricarica rapida, cablata, da 120 W, sebbene mancassero ancora i dispositivi mobili compatibili.
L’annuncio del ‘Super Charger’ da 90 W in modalità wireless potrebbe arrivare in concomitanza del lancio della nuova serie di smartphone P50, attesa per la fine di luglio. Al fianco del caricatore wireless, Huawei potrebbe alzare l’asticella anche delle velocità offerte da quello cablato. Ad oggi, il colosso cinese offre un alimentatore da 66 W, ma a gennaio era emersa una certificazione di un caricatore da 135 W, che confermerebbe il cambio di passo di cui la compagnia aveva accennato a novembre. Compagnie come Oppo e Xiaomi sono già oltre, con moduli da 100 W e 120 W. In effetti, il mercato guarda sempre più nella direzione di fornire potenze di ricarica superiori. A maggio, Xiaomi ha svelato la sua HyperCharge, soluzione in grado di ricaricare senza fili con una capacità di 120 W, portando un dispositivo con batteria da 4.000 mAh da zero a cento in soli 15 minuti.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La Bce lancia il progetto di euro digitale
Panetta, a difesa autonomia strategica
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2021
13:43
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La Bce ha lanciato il progetto dell’euro digitale nella sua fase esplorativa, dopo un consiglio direttivo non di politica monetaria cui ha partecipato il presidente ell’Eurogruppo Pascal Donohue che ha dato pieno appoggio all’operazione. Lo si legge in un comunicato della Bce.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Christine Lagarde, presidente della Bce, ha parlato dei “risultati incoraggianti” giunti dalle consultazioni con cittadini, professionisti e analisi e prove sperimentali. “Tutto ciò ci ha spinti a fare un passo in più e iniziare il progetto di euro digitale”.
“Un euro digitale potrebbe essere essenziale per preservare la nostra sovranità digitale e monetaria” e “potrebbe supportare il ruolo internazionale” della divisa comune europea: lo affermano i ministri delle finanze di Germania e Francia, in una nota comune sul progetto della Bce sull’euro digitale, “il cui lancio – sottolineano – sarà condizionato alla decisione politica degli stati membri”.
Il progetto dell’euro digitale lanciato oggi dalla Banca centrale europea in fase esplorativa risponderà anche a un’esigenza di “autonomia strategica”. Lo ha detto Fabio Panetta, membro del comitato esecutivo della Bce, durante una conference call con la stampa assieme a Ulrich Bindseil, responsabile Market Infrastructure & Payments della Bce. “Ci sono stablecoin che potrebbero guadagnare sempre più popolarità”, ha detto Panetta. “E non possiamo accettare lontanamente il rischio che altre monete digitali si affermino nell’area euro”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Codice fiscale a partite Iva in un click,certificati da casa
Nuovi servizi web Agenzia Entrate,anche successione si fa online
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
14 luglio 2021
19:19
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Consegnare documenti e chiedere certificati direttamente da casa. Da oggi è possibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate grazie al nuovo servizio “Consegna documenti e istanze” che, senza recarsi in nessun ufficio, garantisce la richiesta del certificato di attribuzione del codice fiscale e del certificato di attribuzione della partita Iva.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Anche la dichiarazione di successione potrà essere compilata online con il via libera in tempo reale del Fisco sui singoli dati inseriti e la possibilità per l’utente di caricare direttamente le informazioni degli immobili registrate in Catasto.
Il nuovo servizio Consegna documenti ed istanze è accessibile tramite l’area riservata del sito dell’Agenzia dell’Entrate del Governo e permette di inviare direttamente online alcune tipologie di documenti ed istanze agli uffici delle Entrate, senza recarsi fisicamente ai front-office.
Inoltre, nella nuova area riservata è stata predisposta una funzionalità dedicata al rilascio dei certificati di attribuzione del codice fiscale e di attribuzione della partita Iva, due certificazioni che fino ad oggi erano rilasciate solo in ufficio, anche tramite servizi agili. Il servizio, sottolinea l’Agenzia delle Entrate, “è molto semplice e consente la rapida generazione, il download e l’eventuale stampa del certificato, in formato originale e in copia conforme”.

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

A Cannes la realtà in b/n e liquida di Audiard
In concorso il film del regista Palma d’oro per Dheepan
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
CANNES
14 luglio 2021
19:09
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
LES OLYMPIADES (PARIGI 13° DISTRETTO) di Jacques Audiard, Palma d’oro per Dheepan, è un film che non vuole solo raccontare una storia, ma anche farci capire cosa ci accade. E dopo le due ore di durata del lungimetraggio, in concorso al Festival di Cannes, una cosa è chiara: la realtà, almeno come la vede Audiard, è in bianco e nero (proprio come ha girato quest’opera) e molto liquida.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Come raccontare tutto questo? Attraverso un gruppo di giovani, che vivono nel quartiere parigino Les Olympiades, precari in tutto: lavoro, sesso e affetti. Come racconta sinteticamente la sinossi: “Si tratta di una storia ambientata nella Parigi contemporanea dove Emilie incontra Camille, che è attratta da Nora, che incrocia il cammino di Amber”. Insomma tre ragazze e un ragazzo per riscrivere l’amore moderno, lo stesso concetto di fedeltà attraverso rapporti senza durata, senza domani anche per quanto riguarda il lavoro. Camille (Makita Samba) da ricercatore diventa immobiliarista e mentre sta con Emilie (Lumina Wang), che lavora in un call center, incontra Nora (Noémie Merlant), una studentessa che ora chiede lavoro nella sua immobiliare. A questo si aggiunga un altro elemento chiave di LES OLYMPIADES, quello digitale: l’interfaccia video vale più della realtà, si comunica con le chat erotiche, si diventa vittime di selfie ‘avvelenati’ (che ti rendono protagonisti di film porno) e si sta tanto, forse troppo, in video-telefonata.   CINEMA

TECNNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Facebook, 1 miliardo di dollari a sostegno dei ‘creator’
Anche su Instagram, programma bonus per strapparli a TikTok
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2021
12:23
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Facebook stanzia 1 miliardo di dollari a sostegno dei creator, i creatori di contenuti sulla piattaforma e su Instagram, che investirà entro il 2022.
“Vogliamo costruire le migliori piattaforme per i milioni di creator”, scrive Mark Zuckerberg in un post che anticipa l’annuncio.
L’investimento, con cui la società mira a strappare seguito e popolarità a TikTok, includerà nuovi programmi di bonus per i creatori di contenuti – dagli esperti di stile agli aspiranti intrattenitori – che raggiungono determinati obiettivi nell’utilizzo degli “strumenti creativi e di monetizzazione” della piattaforma.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Forniremo anche finanziamenti iniziali per aiutare i creator a produrre i propri contenuti. Il nostro obiettivo è aiutare il maggior numero di creator possibile ad avere un successo di lungo termine sulle nostre app”, spiega la società:

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

I programmi di bonus saranno stagionali, si evolveranno e verranno estesi nel corso del tempo ed entro l’estate verrà lanciato uno spazio dedicato interamente ai bonus, dove i creatori potranno controllare tutti quelli disponibili. Lo spazio sarà inizialmente disponibile sull’app Instagram, e nel corso dell’anno anche sull’app Facebook. Le prime opportunità di bonus su Facebook, al momento disponibili tramite invito, aiutano i creator a guadagnare di più e a scoprire come creare contenuti monetizzabili con le inserzioni in-stream e con le sfide di Stars (cioè delle dirette streaming); su Instagram, invece, ci sono i bonus per le inserzioni dell’app video IGTV, per i bagde nei Live, e nei Reels Summer, la funzione di video brevi presa a prestito da TikTok.
“Svilupperemo questi programmi con la massima attenzione e trasparenza per rendere chiaro ai creator dove e come possono guadagnare – conclude la società – Per farlo, seguiremo una serie di principi di riferimento per la distribuzione degli investimenti dei programmi di bonus, come l’autenticità, l’accessibilità, la semplicità e fruibilità”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Microsoft presenta Windows 365 e i Cloud PC
Annuncio a Inspire 2021, la conferenza per i partner del gruppo
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2021
12:21
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Microsoft ha svelato ufficialmente Windows 365, il nuovo servizio che porta l’esperienza dei sistemi operativi Windows 10 e Windows 11 sul cloud. La novità è arrivata nel corso dell’edizione annuale di Inspire, la conferenza dedicata ai partner del gruppo.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Così come i prodotti della famiglia ‘365’, l’intento è di spostare la potenza di accesso ai software verso la nuvola, ovvero i server e i data center di Microsoft, piuttosto che sulle effettive potenzialità del dispositivo utilizzato per lavorare e accedere ai propri contenuti.
Con Windows 365, idealmente ogni computer o notebook potrà eseguire programmi di ultima generazione, poggiando sul proprio hardware di riferimento ma, soprattutto, sull’intelligenza del cloud di Microsoft. Per questo motivo, il colosso di Redmond ha svelato anche una nuova categoria di computer, denominata Cloud PC. Sulla falsariga dei Chromebook lanciati per la prima volta da Google in collaborazione con vari produttori, i Cloud PC punteranno più su velocità di navigazione e funzionalità di ‘connessione continua’, così come un’accensione istantanea, piuttosto che su caratteristiche hardware locali avanzate.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Stiamo dando vita a una nuova famiglia di computer – ha dichiarato Satya Nadella, Presidente e CEO di Microsoft – portando il sistema operativo sul cloud, fornendo alle organizzazioni una maggiore flessibilità e un modo sicuro per consentire ai collaboratori di essere più produttivi e connessi, indipendentemente dalla loro posizione geografica”.
Secondo l’azienda, il cloud garantisce maggiore versatilità nella potenza di elaborazione e nell’archiviazione, offrendo scalabilità ai responsabili IT. Con la possibilità di scegliere tra Windows 10 e Windows 11 (quando sarà disponibile nel corso del 2021), il cliente pagherà un costo mensile per il possesso del Cloud PC e l’accesso a Windows 365.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Clubhouse va oltre l’audio con la chat Backchannel
Un nuovo menu per messaggi testuali su Android e iOS
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2021
12:21
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Si chiama ‘Backchannel’ la novità appena annunciata da Clubhouse. All’interno dell’app Android e della controparte iOS, un nuovo pulsante a forma di aeroplano di carta, molto simile all’icona di Telegram, apre le porte alle chat testuali sulla piattaforma finora resa famosa dalla conversazione solo audio.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Cliccando sul menu, si entra all’interno di una vera e propria chat, dove poter leggere e scrivere messaggi ai propri amici e rispondere alle richieste di amicizia da coloro a cui non si è ancora collegati e che, in questo modo, possono presentarsi.
Backchannel offre sia messaggi individuali che chat di gruppo e, secondo gli sviluppatori, aggiunge maggiore versatilità al social network. Ad esempio, i relatori possono organizzarsi in anticipo o coordinarsi in tempo reale durante la gestione di una stanza. Utilizzare Backchannel è utile anche per leggere le domande dagli ascoltatori nel corso di una live, se questi non possono o non vogliono intervenire parlando. Quando si è in una stanza, il pulsante della chat viene mostrato in primo piano, sulla destra. Questo semplifica le interazioni con i partecipanti. La funzionalità è comunque ancora scarna, nonostante sia stata rilasciata globalmente.
Non è infatti possibile inviare immagini o video ma esclusivamente testi e link, anche se l’azienda spiega: “Ci sono molte funzionalità aggiuntive su cui stiamo lavorando per il rilascio della seconda versione”. Restano poi degli interrogativi sulla privacy: i messaggi sono crittografati? Clubhouse può leggerli o estrapolarli? Al momento, dopo aver inviato un testo, questo non può essere eliminato ma solo copiato o segnalato, in caso di abusi.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’Oppo Summer Tour va di scena a Torino
Dal 20 al 25 luglio presso Le Gru, protagonista il Find X3 Pro
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
15 luglio 2021
11:33
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Prosegue il viaggio itinerante nei centri commerciali d’Italia di Oppo. Il programma dell’Oppo Summer Tour prevede una tappa a Torino, presso lo shopping mall “Le Gru”, dal 20 al 25 luglio.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Anche in Piemonte, protagonista sarà lo smartphone top di gamma di quest’estate, il Find X3 Pro e la sua fotocamera da 1 miliardo di colori. Per tutta la settimana, Oppo sarà presente con una speciale area brandizzata all’interno del centro commerciale nella quale sarà possibile farsi scattare un ritratto da un fotografo professionista, che utilizzerà la fotocamera del Find X3 Pro per collezionare gli scatti tra i quali il colosso cinese sceglierà quello da utilizzare per la prossima campagna di comunicazione del brand.
Durante la tappa torinese, sarà anche possibile scoprire il mondo tecnologico del marchio, grazie a un team di professionisti che racconterà le caratteristiche dei nuovi prodotti, sia degli smartphone che degli accessori wearable e audio, che compongono l’ecosistema di Oppo. Il Summer Tour è l’occasione per conoscere e interagire con numerosi personaggi famosi del mondo dello spettacolo, del digital e dello sport. Il 24 luglio dalle ore 16:00 alle 18:00, sarà presente Matteo Ranieri, ex volto di Uomini e Donne, mentre il 25 luglio dalle ore 16:00 alle 18:00 parteciperà Shaila Gatta, velina di Striscia La Notizia. Ma le sorprese non finiscono qui: nelle giornate in cui saranno presenti gli ospiti speciali, tutti coloro che vorranno acquistare un dispositivo Oppo presso i punti vendita dell’elettronica di consumo de “Le Gru” di Torino, potranno approfittare di esclusive promozioni. Il tour proseguirà poi toccando altre due città italiane: Firenze presso “I Gigli” dal 27 luglio al 1 agosto e infine Roma, presso il centro “Porta di Roma”, dal 3 all’8 agosto.   PIEMONTE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Vaticano: Asif, 89 segnalazioni attività sospette nel 2020
Sedici sono state inviate al Promotore di Giustizia
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
CITTA DEL VATICANO
15 luglio 2021
12:06
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’Autorità di Supervisione e Informazione Finanziaria vaticana nel 2020 ha inviato 16 rapporti all’autorità giudiziaria della Santa Sede, a fronte delle 89 segnalazioni ricevute. E’ quanto si legge nel rapporto annuale.
“Nel 2020 ha trovato conferma il trend crescente nella proporzione tra rapporti inviati all’Ufficio del Promotore di giustizia e segnalazioni ricevute, a dimostrazione del costante miglioramento nella qualità delle segnalazioni. In particolare, sono state ricevute dall’Asif 89 segnalazioni di attività sospetta e sono stati inviati all’Upg 16 rapporti”, informa il Vaticano.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Da faccine a simboli pandemia, l’evoluzione delle emoji
Il 17 luglio la Giornata mondiale, in Italia le usano più le donne
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
16 luglio 2021
10:52
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Alzi la mano chi non ha mai usato una emoji in una conversazione digitale. Insieme alle Gif animate, le faccine sono diventate negli ultimi dieci anni uno strumento di comunicazione che ha pervaso pure la letteratura e il cinema e da un anno e mezzo anche la pandemia, con disegni a tema.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dal 2014 c’è una giornata mondiale dedicata, il World Emoji Day, che cade il 17 luglio, nata dall’idea di Jeremy Burge, uno storico delle emoticon e fondatore di Emojipedia, sito web che raccoglie e cataloga tutte le emoji. Il termine emoji deriva dal giapponese e vuol dire pittogramma, cioè un disegno o un simbolo in uno o più colori immediatamente riconoscibile. La prima faccina è stata creata a fine anni Novanta da Shigetaka Kurita che lavorava per un’azienda di telecomunicazioni.
Secondo i calcoli del sito Statista nel 2022 il numero delle emoticon presenti raggiungerà quasi quota 3.500. Ogni anno se ne aggiungono di nuove, sono approvate dal consorzio Unicode, che si occupa della loro standardizzazione e si basa sul lavoro di volontari. Tra quelle più recenti approvate, c’è la mano che mima il gesto ‘ma che vuoi?’, mentre hanno fatto ingresso sui nostri smartphone nel 2015 quelle che rendono disponibili diversi colori della pelle. Nei lunghi mesi della pandemia alcune aziende tecnologiche hanno lanciato emoji a tema: dalla siringa del vaccino di Apple a Twitter che ha sensibilizzato sul lavaggio delle mani a Facebook che ha raffigurato un abbraccio.
A livello globale, le emoji preferite dalle persone sono la faccina che ride, il pollice alzato, il cuore, il bacio e la faccina con la lacrima. A esprimere le preferenze 7.000 persone in Stati Uniti, Regno Unito, Germania, Francia, Giappone, Australia e Corea del Sud intervistati dall’azienda tecnologica Adobe. In Italia, invece, secondo un’indagine di Samsung, le emoticon più amate dagli italiani sono il bacio con il 41,4% di preferenze, seguito dalla risata con le lacrime (40,9%) e dal pollice alzato (29,7%). E le maggiori utilizzatrici di emoji risultano le donne di età compresa tra i 35 e i 44 anni, che vivono nel nord-est e nel sud.
Secondo la ricerca Adobe, l’88% degli utilizzatori di emoji a livello globale ha maggiori probabilità di provare empatia per altre persone se anche queste le utilizzano e la maggioranza degli utenti concorda sul fatto che le emoji permettono di esprimersi con maggiore facilità (90%) e di comunicare al di là delle barriere linguistiche (89%).
Se è vero che le faccine sono diventate parte della nostra comunicazione, è anche vero che gli intervistati concordano sulla necessità di regole. Il 76% afferma, infatti, che nelle conversazioni si dovrebbero usare solo emoji di cui si comprende appieno il significato. Quasi la stessa percentuale, il 75%, dice che va bene inviare un’emoji come risposta rapida invece delle parole, ma l’uso eccessivo di emoji è fastidioso nella conversazione (67%).
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Nyt, ‘Michelangelo chi? I robot irrompono nella scultura’
In prima sul quotidiano un braccio meccanico al lavoro a Carrara
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
16 luglio 2021
01:08
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
I robot irrompono nel mondo dell’arte, più precisamente in quello della scultura, dove – riporta il New York Times – molti degli artisti contemporanei che si servono di queste tecnologie per realizzare le loro opere chiedono agli operatori dei bracci meccanici di mantenere segrete le loro identità.
Il quotidiano statunitense dedica oggi un lungo articolo – dal titolo appunto “Michelangelo who? Robots break into sculpting” (Michelangelo chi? I robot irrompono nella scultura) – a questo nuovo trend e pubblica in prima pagina l’immagine di uno di questi giganti, denominato ABB2, al lavoro in un laboratorio di Carrara per realizzare una statua “commissionata da un famoso artista americano”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Ma ABB2, un robot alto quasi quattro metri, è solo uno dei tanti: in un altro laboratorio a pochi metri di distanza, prosegue il Nyt, Quantek2 lavora su un altro blocco di marmo per realizzare un’opera commissionata questa volta da un “artista britannico”.
Se centinaia di anni fa molti artisti e artigiani lavoravano nell’ombra per realizzare le opere dei grandi maestri che poi firmavano i capolavori, oggi questo ruolo lo svolgono i robot.
Tra i clienti che possono essere menzionati con nome e cognome, il giornale cita l’italiana Vanessa Beecroft e gli americani Jeff Koons e Barry X Ball, pioniere della tecnologia dello scanning 3D, che fa ampio uso di computer e di macchine a controllo numerico per realizzare i suoi capolavori.   SPETTACOLI MUSICA E CULTURA

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Nuovo chip ottico per indirizzare i dati della banda larga
Sviluppato al Politecnico di Milano, sarà utile per il 5G
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
16 luglio 2021
10:47
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
E’ grande appena 2 millimetri quadrati, il primo chip in grado di selezionare e indirizzare in modo puramente ottico i segnali nei nodi della rete: pubblicato sulla rivista Nature Communications dai ricercatori del Politecnico di Milano, sarà utile per la crescita della banda larga nelle reti ottiche dei nuovi sistemi di comunicazione 5G/6G e nei collegamenti dentro e tra datacenter, sia classici che quantistici.
“È molto complesso svolgere queste funzionalità nei sistemi di comunicazione per la banda larga, senza deteriorare gli altri segnali in transito, e contemporaneamente garantire grandi volumi, bassi costi di produzione e basso consumo energetico”, spiegano Francesco Morichetti e Andrea Melloni del Dipartimento di Elettronica, Informazione e Bioingegneria (DEIB) del Politecnico di Milano.
Il dispositivo è stato sviluppato all’interno del progetto europeo Horizon 2020 Nebula (che mira allo sviluppo di componenti fotonici a elevato bit-rate per collegamenti intra e inter-datacenter) ed è il frutto di una cooperazione decennale tra il gruppo di Photonic Devices e quello di Innovative Integrated Instrumentation for the Nanoscience (I3N Lab) del Politecnico di Milano.
Il nuovo dispositivo può essere riconfigurato in un milionesimo di secondo permettendo un’allocazione dinamica di centinaia di segnali ottici a larga banda (200 Gbit/s e oltre) su un intervallo di frequenze di oltre 10.000 GHz. Il controllo è gestito da un circuito elettronico integrato in tecnologia CMOS concepito anch’esso nei laboratori del Politecnico di Milano.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Chip fotonico e chip elettronico sono realizzati mediante la stessa tecnologia della microelettronica in Silicio, ben consolidata e a basso costo. Presto si potrà arrivare a realizzare tutto il sistema in un unico chip che tratti sia segnali elettrici che luminosi. Quanto fatto è un primo passo in questa direzione”, commentano Giorgio Ferrari e Marco Sampietro del I3N Lab del DEIB.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Twitter chiuderà Fleets, le storie in stile Instagram
Non saranno più online dal 3 agosto in favore di Spaces audio
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
16 luglio 2021
10:48
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
A partire dal 3 agosto non saranno più visibili su Twitter i Fleets, le storie effimere della durata di 24 ore. L’esperimento, non riuscito, lascerà il posto agli Spaces, le chat audio nate a seguito del boom di download di Clubhouse, il social in cui si ascolta e si parla con gli altri utenti solo tramite voce.
Fleets era il tentativo di Twitter di avvicinare il pubblico di Instagram con un formato simile alle Storie, a sua volta inventato da Snapchat, per consentire di pubblicare contenuti a scomparsa dopo un giorno.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Oltre alla conferma dell’addio ai Fleets, a quanto pare Twitter sta lavorando anche ad un aggiornamento dei tweet tradizionali, a quali dovrebbero essere aggiunte le opzioni di modifica, formattazione del testo e immagini in formato GIF sulle foto caricate dagli utenti.
Ad oggi, l’unica certezza in merito ai post classici è la possibilità di modificare il pubblico che può rispondere ad una conversazione (tutti, amici, solo taggati), in arrivo nelle prossime settimane. “Speravamo che i Fleets aiutassero più persone a sentirsi a proprio agio nell’unirsi alla conversazione su Twitter – ha dichiarato in una nota Ilya Brown, vicepresidente del prodotto di Twitter – Ma, da quando abbiamo presentato la funzionalità, non abbiamo visto un aumento significativo del numero di nuove persone che li usavano, non come pensavamo”. Twitter aveva reso disponibili i Fleets a tutti solo lo scorso novembre. “Se evolviamo il nostro approccio e di tanto in tanto eliminiamo le funzionalità meno usate, non corriamo grandi rischi – ha aggiunto Brown – Continueremo a creare nuovi modi per partecipare alle conversazioni, ascoltando i feedback e cambiando direzione quando necessario”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Facebook lancia le ‘Soundmoji’, emoticon con l’audio
In arrivo su Messenger per iOS, 27 nuove faccine con clip audio
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
16 luglio 2021
15:07
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Alla vigilia della giornata delle emoji, domani 17 luglio, Facebook ha lanciato le Soundmoji su Messenger. Sono icone che integrano anche brevi clip audio, associati alle faccine più utilizzate dagli utenti.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La novità, disponibile prima sulla versione iOS di Messenger e poi su Android, sarà rilasciata a livello globale entro le prossime settimane. Inizialmente ci saranno 27 Soundmoji, che verranno ampliate in futuro. Come spiega Facebook, le Soundmoji permettono agli utenti di inviare brevi clip audio in una chat su Messenger come applausi, grilli, rullo di tamburi, risate.
Non mancheranno clip audio di artisti e serie TV, oltre che di vari film famosi. Per inviare una delle 27 icone sonore, basterà avviare una chat su Messenger e toccare la faccina sorridente.
Nel passaggio successivo si dovrà selezionare l’icona altoparlante. Un nuovo menu, con la raccolta delle Soundmoji, permetterà di scegliere quella da inviare. La giornata delle emoji, che cade ogni anno il 17 luglio, ricorda l’invenzione del designer giapponese Shigetaka Kurita, considerato il padre dei pittogrammi divenuti oggi di uso comune. Più di 20 anni fa, Kurita ha creato un set di 176 emoji utilizzando una griglia di 12×12 pixel. Il Museum of Modern Art di New York espone il set originale di emoji di Kurita. Secondo Emojipedia, sito web che raccoglie e cataloga tutte le emoji, quest’anno sono state rilasciate 217 nuove icone.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La prossima generazione di iPhone 13 supporterà il Wi-Fi 6E
Novità anche per foto e batteria: attese 90 milioni di unità
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
16 luglio 2021
15:07
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Nuove indiscrezioni suggeriscono che Apple potrebbe portare sulla prossima generazione di iPhone 13 il supporto al Wi-Fi 6e. Secondo un recente rapporto di DigiTimes, vari fornitori del gigante di Cupertino, tra cui Win Semiconductors, Advanced Wireless Semiconductor Company e Visual Photonics Epitaxy Comp, sono già pronti a fornire i componenti relativi al Wi-Fi 6e, la tecnologia più recente e avanzata della connessione wireless, approvata dalla Wi-Fi Alliance nel 2020.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
A differenza dei precedenti standard che funzionano su bande 2,5 Ghz o 5 Ghz, Wi-Fi 6e utilizza la banda 6 GHz, attualmente meno congestionata, tale da offrire velocità massime fino a 9,6 Gbps.
Aggiungendo il supporto al Wi-Fi 6e all’iPhone 13, Apple seguirebbe le mosse già effettuata dai concorrenti, come Samsung, che all’inizio di quest’anno ha incluso il supporto alla linea dei Galaxy S21. Oltre alla connessione, altri miglioramenti attesi dall’iPhone 13 sono una batteria più grande, una frequenza di aggiornamento dello schermo a 120Hz, un notch più piccolo per il Face ID, e una fotocamera principale con sensore da 108 megapixel. Apple conta di battere ogni record di vendita con i suoi prossimi iPhone. Stando a Bloomberg , l’azienda avrebbe chiesto ai fornitori di produrre almeno 90 milioni di esemplari di nuova generazione nel 2021, il che rappresenta un aumento del 20% rispetto ai 75 milioni di unità arrivate in tutto il 2020. La presentazione degli iPhone 13, ancora da confermare, dovrebbe avvenire entro il mese di settembre.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Più fiducia ai robot se somigliano agli uomini ed emozionano
Ricerca coinvolge 160 studenti dell’Ateneo Pisa
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
PISA
16 luglio 2021
15:05
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Tendiamo a fidarci delle macchine e dei robot quanto più li sentiamo simili a noi e ci emozionano. E’ quanto emerge da una ricerca dell’Università di Pisa pubblicata su Scientific Reports e condotta insieme alle Università di Londra, Malaga e Jena.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il team di economisti comportamentali e bioingegneri dell’Ateneo pisano ha replicato uno esperimento molto noto in economia per analizzare la tendenza a fidarsi delle promesse. Il test, che prende il nome di due economisti, Gary Charness e Martin Dufwenberg, ha coinvolto circa 160 studenti dell’Università di Pisa che sono stati messi alla prova in diversi tipi di interazione: fra umani, fra umani-computer e umani-robot umanoide.
“I risultati hanno dimostrato che i partecipanti tendono a fidarsi maggiormente del robot umanoide (e quindi delle sue promesse) rispetto ad altri tipi di agenti artificiali – sottolinea Caterina Giannetti, ricercatrice di economia applicata dell’Ateneo pisano – e questo proprio in virtù della somiglianza con gli esseri umani e della capacità di suscitare emozioni”. Le conclusioni dello studio, si osserva, “tendono dunque a smentire alcune vecchie teorie secondo le quali gli agenti artificiali troppo simili all’uomo possono ‘spaventare’, e questo aprirebbe nuove prospettive sull’impiego dei robot umanoidi in diversi contesti ad esempio per assistere le persone in banca o presso altre società di servizio o come supporto all’interno dei gruppi di lavoro”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Green pass: in Francia sale domanda certificati falsi,+5000%
Società sicurezza, crescono canali comunicazione su Telegram
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
16 luglio 2021
16:37
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Aumenta la domanda di certificati falsi di vaccinazione e test negativi in Francia, dove il presidente Macron ha annunciato che il certificato di vaccinazione o un test negativo saranno obbligatori per entrare in ristoranti, cinema o eventi sportivi e culturali. Secondo la società di sicurezza Check Point Software Technologies, l’aumento è di circa il 5000% e crescono i canali di comunicazione su Telegram.
Poiché in più paesi si sta aprendo il dibattito sull’introduzione di regole simili, spiegano gli esperti, gli hacker e i truffatori stanno cercando di approfittare di questa situazione.
Secondo l’azienda di cybersicurezza israeliana, ci sono diverse tendenze che si stanno delineando. La prima, appunto, è che “un numero crescente di canali di comunicazione su Telegram stanno offrendo falsi certificati di vaccinazione e test negativi per il coronavirus”. Cresce, poi, “drammaticamente” il numero di utenti che si uniscono a gruppi con test e certificati fraudolenti”. Da poche centinaia di utenti, sono ora migliaia le persone ad essere in gruppi simili. Un gruppo francese, per esempio, ha già più di 7000 utenti.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Gentiloni, in gestazione regolazione su criptovalute
‘Per impatti diversi livelli. Prevista per primo trimestre 2022’
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
16 luglio 2021
15:22
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Non ci sono “dubbi che sia in gestazione anche una regolazione che riguarda le criptovalute per i loro impatti a diverso livello”. Così il commissario Ue all’Economia Paolo Gentiloni – facendo presente che “in Europa si regola tutto” – interviene al convegno on-line del seminario estivo organizzato da Fondazione Symbola, ‘Transizione Verde e gusto del futuro per una nuova Italia’.

“Mi pare sia prevista per il primo trimestre dell’anno prossimo”, osserva Gentiloni.

Tecnologia tutte le notizie in tempo reale sempre aggiornate
Aggiornamenti, Android, Notizie, Scienza, Tecnologia, Ultim'ora

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 11 minuti

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 17:56 DI SABATO 10 LUGLIO 2021

ALLE 04:54 DI MARTEDÌ 13 LUGLIO 2021

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Cresce ‘social commerce’, Cina e Usa spingono trend mondiale
Avanti con Facebook, Instagram e WeChat
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
11 luglio 2021
17:56
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
E’ in rapida crescita il ‘social commerce’, l’eCommerce attraverso i social media, che solo negli Stati Uniti quest’anno dovrebbe valere 36 miliardi di dollari. Facebook guida questa ascesa.
Sono i dati di un rapporto di eMarketer secondo il quale, circa 56 milioni di residenti negli Usa effettueranno almeno un acquisto su Facebook dando al gigante dei social media una quota del 22,3%. Altri 32 milioni di persone avranno acquistato qualcosa su Instagram – sempre di proprietà di Facebook – assegnandogli così una quota di mercato del 12,9%. Il terzo giocatore è Pinterest, con una previsione di 13,9 milioni di acquirenti, o il 5,6% del mercato.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Secondo il rapporto che fotografa il trend americano, ma che presto si allargherà ad altri paesi, le vendite del social commerce aumenteranno del 35,8% a 36,62 miliardi di dollari. Leader in questo campo è la Cina: quest’anno circa 424 milioni di persone effettueranno acquisti sulle sue piattaforme come WeChat.
“Gli Stati Uniti devono guardare alla Cina per lo sviluppo del social commerce poiché molte delle tendenze che guideranno la sua crescita, come lo shopping in streaming, hanno avuto origine in questo paese”, spiega Jasmine Eenberg, analista senior di eMarketer.ECONOMIA
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Europei: doodle di Google omaggia finale Italia-Inghilterra
Stasera l’attesa sfida
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
11 luglio 2021
12:18
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Omaggio di Google alla finale degli Europei di Calcio da parte di Google, che oggi dedica il ‘doodle’ della sua homepage alla finale di Wembley fra Italia e Inghilterra. Nel disegno stilizzato si vede un simbolico campo verde su cui troneggiano le due bandiere, che prendono il posto delle due ‘o’ del motore di ricerca.
Tutt’intorno un paesaggio in giallo con case, castelli e campanili stilizzati che fanno pensare agli edifici iconici dei due Paesi.   CALCIO   MONDO

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Branson in attesa volo nello spazio pubblica foto con Musk
Patron Virgin su Twitter, ‘Sono pronto’
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
11 luglio 2021
14:39
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Ci aspetta un gran giorno. Ottimo cominciare la mattinata con un amico”, lo scrive Richard Branson su Twitter pubblicando una foto con Elon Musk, poco prima del volo che lo porterà nello spazio.
“Mi sento bene. Mi sento esaltato. Mi sento pronto”, si legge.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Decollata la navicella spaziale con a bordo Branson
Il lancio della Virgin Galactic dal deserto del New Mexico
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
11 luglio 2021
16:45
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La navicella spaziale Spaceflight Unity 22 con a bordo il miliardario britannico Richard Branson è decollata dalla base operativa della Virgin Galactic situata all’interno dello Spaceport America, nel deserto del New Mexico. A bordo insieme a Branson un equipaggio di due piloti, Dave Mackay e Michael Masucci, più tre dipendenti della Virgin Galactic.
La navicella nel suo volo suborbitale raggiungerà un’altezza di 80 chilometri sopra il deserto del New Mexico.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La navetta spaziale con a bordo Branson rientrata sulla Terra
Il lancio della Virgin Galactic dal deserto del New Mexico
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
11 luglio 2021
19:59
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La navetta spaziale della Virgin Galactic con a bordo Richard Branson è rientrata sulla terra con un perfetto atterraggio, dopo poco più di un’ora di volo.

“Un’esperienza unica nella vita”: queste le parole di Richard Branson nei pochi minuti che la navetta spaziale della Virgin Galactic ha fluttuato nello spazio.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Branson ha raggiunto lo spazio a bordo della navicella spaziale Unity 22 della Virgin Galactic, coronando così un sogno iniziato 17 anni fa e aprendo la strada a un futuro turismo spaziale. “E’ meraviglioso, un sogno”, le prima parole del miliardario britannico a bordo.
A bordo insieme a Branson un equipaggio di due piloti, Dave Mackay e Michael Masucci, più tre dipendenti della Virgin Galactic. La navicella nel suo volo suborbitale ha raggiunto un’altezza di 80 chilometri sopra il deserto del New Mexico.
“Ci aspetta un gran giorno. Ottimo cominciare la mattinata con un amico”, aveva scritto Richard Branson su Twitter pubblicando una foto con Elon Musk, poco prima del volo. “Mi sento bene. Mi sento esaltato. Mi sento pronto”, si legge:

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Tessuto smart mantiene il corpo fresco anche sotto il sole
Più efficiente del cotone, è traspirante e impermeabile
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
12 luglio 2021
11:45
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Sviluppato un nuovo tessuto ‘intelligente’ che mantiene il corpo fresco anche sotto il sole: più efficiente del cotone, è traspirante, impermeabile, resistente e facile da produrre su larga scala, come dimostra lo studio pubblicato su Science da un gruppo di ricercatori cinesi coordinati da Guangming Tao della Huazhong University of Science and Technology di Wuhan.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il segreto del nuovo tessuto sta nella sua particolare composizione: è stato infatti sviluppato combinando elementi che riflettono la luce visibile e ultravioletta (come il Teflon e il biossido di titanio usato nelle creme solari) con altri che rilasciano il calore (come le fibre di acido polilattico).
Per testare l’efficacia di questa ‘ricetta’, i ricercatori hanno chiesto a un volontario di rimanere seduto un’ora al sole indossando un abito di cui una metà era fatta di cotone mentre l’altra metà era stata realizzata con il nuovo materiale.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dopo l’esposizione, la temperatura della pelle sotto il tessuto smart era salita da 31 a 32 gradi, mentre sotto il cotone era arrivata a 37. In un altro esperimento, i ricercatori hanno usato il tessuto smart per coprire un’auto esposta al sole per due ore nel momento più caldo della giornata e hanno osservato che la temperatura è arrivata a 30 gradi, contro i 57 gradi registrati sotto il tradizionale telo copriauto e i 60 gradi del veicolo completamente scoperto sotto i raggi del sole.
Il tessuto intelligente risulta più efficace quando è a diretto contatto con la pelle e funziona anche all’ombra. I ricercatori spiegano che è possibile tingerlo di diversi colori, ma il bianco resta la scelta migliore perché riflette meglio la luce.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Snam:inaugurato TecHub, la rete del futuro parte da Bologna
Firma accordo con Università Alma Mater Studiorum su innovazione
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
12 luglio 2021
11:02
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Snam ha inaugurato oggi a Bologna il suo primo distretto del futuro (TecHub), interamente gestito con l’ausilio di tecnologie digitali funzionali all’abbattimento delle emissioni, al miglioramento della sicurezza e resilienza delle infrastrutture e all’efficienza operativa sul territorio.
Il TecHub rientra in un piano complessivo di digitalizzazione delle attività di Snam che prevede 500 milioni di euro di investimenti al 2024.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Nel corso dell’evento l’amministratore delegato di Snam, Marco Alverà, ed il prorettore dell’Università Alma Mater Studiorum di Bologna, Antonino Rotolo, hanno firmato un accordo di collaborazione finalizzato ad avviare attività di ricerca, sviluppo e innovazione. Le aree di collaborazione riguarderanno in particolare le tecnologie dell’idrogeno verde e l’Industrial IoT (Industrial Internet of Things), oltre a potenziali iniziative congiunte in ambito didattico, nonché di orientamento al lavoro e trasferimento tecnologico, coinvolgendo anche startup.
Il distretto centro-orientale con sede a Bologna controlla oltre 4mila chilometri di metanodotti, 80 impianti di riduzione e più di mille punti di riconsegna tra Emilia-Romagna e Marche ed è uno degli otto presidi di Snam, distribuiti lungo l’intera Penisola, con funzioni di supervisione e controllo delle attività dei 48 centri di manutenzione attivi su tutto il territorio nazionale.
“L’avvio del TecHub di Bologna è una tappa chiave del percorso di digitalizzazione della nostra rete, che diventerà sempre più intelligente, sicura e pronta alla transizione ecologica, anche attraverso il trasporto di gas rinnovabili come biometano e idrogeno”, afferma Marco Alverà, amministratore delegato di Snam.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Arriva in Italia YouTube Shorts, video brevi come TikTok
Dal 14 luglio, funzionalità estesa a oltre 100 paesi
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
12 luglio 2021
11:44
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
YouTube lancia i video brevi di Shorts, in versione beta, di prova, anche in Italia. Dal 14 luglio, si potranno realizzare e guardare i clip brevi presenti sulla sezione Shorts di YouTube, che fanno eco al trend consolidato di TikTok.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La funzionalità, estesa al oltre 100 paesi dopo i 26 iniziali, permetterà a chiunque di utilizzare i vari strumenti multimediali che YouTube mette a disposizione per la produzione e la pubblicazione di video di tendenza, sia con l’aggiunta di titoli ed effetti che inserendo audio dal vasto catalogo messo a disposizione dalla piattaforma di Google.
Proprio per quest’ultimo punto, YouTube ha intensificato i rapporti con le etichette e le case discografiche per far sì che i creatori di Shorts possano utilizzare un’ampia libreria di brani: più di 250 case, tra cui Universal Music Group, Sony Music Entertainment e Sony Music Publishing, e Warner Music Group, fanno parte del progetto. Per dare visibilità agli Shorts verrà creata una nuova sezione sulla pagina di apertura di YouTube, e un’esperienza di visione ottimizzata, per scorrere i contenuti in verticale. Su smartphone è tablet si vedrà invece una nuova scheda YouTube Shorts, con gli ultimi contenuti pubblicati. Google ha inoltre comunicato di aver istituito un fondo pari a 100 milioni di dollari per YouTube Shorts, per dare la possibilità ai creator più attivi di investire sulla sezione, senza alcun costo per i prescelti. Il programma di distribuzione dei fondi, attivo nel biennio 2021-2022, verrà dettagliato in seguito.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Pirateria audiovisiva in calo, dopo pandemia torna la normalità
Incidenza complessiva al 38%, atti illeciti scendono a 57 mln
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
12 luglio 2021
12:21
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Un’incidenza complessiva della pirateria audiovisiva al 38% nell’ultimo anno e un calo degli atti illeciti a 57 milioni, numero inferiore rispetto a un bimestre medio del 2019: dopo l’anomalia registrata in piena pandemia, con 243 milioni di atti illeciti durante il primo lockdown e una perdita per l’industria del settore di 591 milioni di euro, è un ritorno a una situazione di “normalità” quello che raccontano gli ultimi dati elaborati dalla società Ipsos per conto di FAPAV – Federazione per la Tutela dei Contenuti Audiovisivi e Multimediali. Secondo la ricerca presentata oggi, svolta tra il 7 e il 12 maggio scorsi su un campione di 1000 intervistati, nell’ultimo anno il calo (di incidenza e numero di atti) riguarda soprattutto la pirateria fisica e indiretta, mentre quella digitale è in crescita del 4% rispetto al 2019, con una flessione solo nelle sue componenti di download e streaming, ma non IPTV.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Per quanto riguarda i prodotti, è in forte ripresa la pirateria di eventi sportivi live dopo lo stop forzato del lockdown (14% negli ultimi 12 mesi, in aumento rispetto al 10% del 2019). I film restano il contenuto più piratato (25% vs 31%) seguiti dalle serie/fiction (20% vs 23%). Sono invece quasi 11 milioni gli italiani che hanno utilizzato almeno una volta le IPTV illecite (21% negli ultimi 12 mesi vs 19% durante il primo lockdown), mentre resta ancora bassa la consapevolezza dell’illegalità di queste piattaforme (solo il 37% ha piena coscienza di commettere un reato).
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Censis, per 8 italiani su 10 web va garantito a tutti
Il 60,4% è favorevole a rendere il 5G subito operativo ovunque
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
12 luglio 2021
12:36
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Otto italiani su 10 ritengono che l’accesso a internet debba essere garantito a tutti, ovunque e comunque, e la percentuale di chi la pensa così sale al 93,6% tra i giovani. Per l’80,2% (l’85,2% dei giovani) i costi di connessione dovrebbero essere finanziati, per intero o in parte, dalla fiscalità generale, rimuovendo ogni barriera d’accesso, a cominciare da quella economica.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Sono alcuni dei risultati del Rapporto “Il valore della connettività nell’Italia del dopo Covid-19”, realizzato dal Censis in collaborazione con WindTre.
Gli italiani dotati di una connessione a internet sono 46 milioni. Di questi, il 65,5% si connette sia tramite la rete fissa che quella mobile, il 14,1% solo da mobile, mentre il 12,1% solo da fissa. Per l’88,9% degli italiani che ne erano dotati, la propria connessione su rete fissa ha funzionato bene durante l’emergenza sanitaria. Per otto italiani su 10, inoltre, è necessario far pagare una tassa ai giganti del web.
“La vita quotidiana degli italiani è permeata dal web”, prosegue il Rapporto. Il 91,5% tiene contatti online con familiari, amici e conoscenti. Il 78,9% usa internet per questioni legate alla salute. Il 75,9% per pagare bollette, multe e tasse. Il 75,5% per le attività del tempo libero: dal gaming online ai film, dalle serie tv alle partite di calcio. Il 74,1% lo utilizza per fare acquisti online. L’86,9% degli occupati usa il web per lavoro, mentre l’83,6% degli studenti per le attività didattiche. 13 milioni di italiani vogliono potenziare nei prossimi mesi la propria connessione su rete fissa, mentre tre milioni vogliono attivarla per la prima volta. E il 60,4% è favorevole a rendere il 5G subito operativo ovunque (il dato sale al 67,4% tra i laureati e al 77,3% tra i giovani). Solo il 14,4% si dichiara contrario, ritenendolo dannoso per la salute.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Bruxelles sospende lavoro su web tax Ue
‘Per consentire un accordo completo sul fisco al G20 e Ocse’
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
12 luglio 2021
13:03
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Per consentire al G20 e all’Ocse di completare entro ottobre il lavoro per raggiungere un accordo completo sulla tassazione, che comprenda anche una digital tax, la Commissione Ue “ha deciso di sospendere durante questo periodo il lavoro in corso sulla proposta per una web tax come nuova risorsa propria della Ue”. Lo rende noto un portavoce della Commissione.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Miinistro Colao visita 9mila mq Innovation Lab Torino
Dal 1964 tra principali centri telecomunicazioni e Ict
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 luglio 2021
16:04
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il Ministro per l’innovazione tecnologica e la transizione digitale, Vittorio Colao, ha visitato oggi gli spazi di Tim dedicati all’innovazione e alla ricerca a Torino, presso i quali il Gruppo sta sperimentando le nuove tecnologie 5G, Cloud ed Edge Computing e tutte le applicazioni innovative collegate alle reti ultra veloci.
Durante la visita presso il Tim Innovation Lab sono state presentate, in particolare, una serie di ‘demo’ per mettere in luce le potenzialità derivanti dalle nuove tecnologie, tra cui il Multicast, soluzione che verrà introdotta a breve da Tim per la trasmissione del calcio in streaming, un Data center con i nodi edge computing e le antenne 5G di nuova generazione con tecnologia Open Ran.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La sede torinese si estende su oltre 9.000 metri quadrati ed è dal 1964 uno dei principali centri di competenza nazionale nel settore delle telecomunicazioni e dell’Ict. Concentra al suo interno tutte le attività di ricerca e innovazione del Gruppo Tim (FiberCop, Noovle, Olivetti, Sparkle e Telsy) per lo sviluppo delle reti fisse e mobili, delle architetture e tecnologie software per Edge e Cloud computing, della cybersecurity, dell’Internet of Things, dei Big Data e della Intelligenza Artificiale, del contesto dei servizi digitali e del multimedia.
All’interno dei laboratori del gruppo guidato da Luigi Gubitosi vengono sviluppate inoltre le più importanti soluzioni e applicazioni tecnologiche per favorire la digitalizzazione di imprese e della società civile.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Grazie alle numerose sperimentazioni Tim ha un patrimonio di oltre 3.000 brevetti.
Nel corso della visita è stato mostrato anche il l’Archivio Storico Tim, un ricco patrimonio digitale dell’eredità documentale delle telecomunicazioni del Paese che va dalla fine dell’800 ad oggi.   PIEMONTE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Antitrust: Tar annulla 228mln multa fatturazione a 28 giorni
A Fastweb, Tim, Vodafone e WindTre
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
12 luglio 2021
15:29
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Sono state annullate le maxi sanzioni per complessivi 228 milioni di euro inflitte nel gennaio 2020 dall’Antitrust a Fastweb, Tim, Vodafone e WindTre per un’intesa anticoncorrenziale relativa al repricing effettuato nel ritorno alla fatturazione mensile. L’ha deciso il Tar del Lazio con quattro sentenze con le quali ha accolto i ricorsi proposti dalle compagnie telefoniche per contestare il provvedimento con il quale l’11 aprile 2018 l’Autorità confermò le misure cautelari provvisorie adottate il mese prima, fino ad arrivare al provvedimento del 28 gennaio 2020 con il quale fu accertata l’intesa restrittiva e inflitte le sanzioni.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Mise, 1,7 mld per sviluppo di batterie e microelettronica
Pubblicato decreto Giorgetti per progetti IPCEI, Fondo operativo
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
12 luglio 2021
16:07
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Al via il Fondo da 1,7 miliardi per la realizzazione degli Importanti Progetti di Comune Interesse Europeo (IPCEI), che rientrano tra le catene del valore strategiche individuate dalla Ue in base alla capacità di generare innovazione tecnologica, migliorare i prodotti e i processi di produzione e favorire la crescita economica sostenibile. Lo strumento, attivato con decreto dei ministri dello sviluppo economico Giancarlo Giorgetti e dell’Economia Daniele Franco pubblicato oggi, mira a sostenere i progetti di imprese italiane in ricerca, sviluppo e innovazione nella microelettronica, nelle batterie e nel calcolo ad alte prestazioni.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Consumatori Ue denunciano Whatsapp a Commissione
‘Pressioni indebite per far accettare nuova politica privacy’
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
12 luglio 2021
17:35
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Pressione continue e indebite sugli utenti per far accettare nuovi termini sulla privacy che non sono comprensibili né trasparenti. Con questa accusa l’Organizzazione europea dei consumatori Beuc e i suoi membri (per l’Italia c’è Altroconsumo) hanno presentato una denuncia alla Commissione europea e alla rete europea delle autorità dei consumatori contro WhatsApp.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Da diversi mesi WhatsApp sta esercitando pressioni indebite sui suoi utenti affinché accettino i nuovi termini di utilizzo e la politica sulla privacy – spiega Beuc in una nota – eppure questi termini restano vaghi, non sono né trasparenti né comprensibili per gli utenti”.
Il reclamo è dovuto ai contenuti e alla tempistica delle notifiche “persistenti, ricorrenti e invadenti”, continua la nota, che spingono gli utenti ad accettare gli aggiornamenti dei termini di utilizzo di WhatsApp. Si tratta, prosegue Beuc, di “un’indebita pressione”, ne “pregiudica la libertà di scelta” e “costituisce una violazione della Direttiva Ue sulle pratiche commerciali sleali”. Per Beuc WhatsApp “non è riuscita a spiegare in un linguaggio semplice e comprensibile la natura delle modifiche”, tanto che “è praticamente impossibile per i consumatori avere una chiara comprensione delle conseguenze che i cambiamenti di WhatsApp comportano per la loro privacy, in particolare in relazione al trasferimento dei loro dati personali a Facebook e ad altre terze parti”. Questa ambiguità è “una violazione del diritto dei consumatori dell’Ue, che obbliga le aziende a utilizzare condizioni contrattuali e comunicazioni commerciali chiare e trasparenti”, accusa Beuc.

Tecnologia tutte le notizie sempre aggiornate approfondite dettagliate complete oggettive affidabili! SEGUILE!
Aggiornamenti, Android, Notizie, Scienza, Tecnologia, Ultim'ora

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 11 minuti

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 07:05 DI GIOVEDÌ 08 LUGLIO 2021

ALLE 17:56 DI SABATO 10 LUGLIO 2021

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

WhatsApp, sarà più semplice passare da iPhone ad Android
Chat e contenuti trasferiti tra piattaforme senza perdere nulla
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
08 luglio 2021
07:05
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Attraverso un clip condiviso su Twitter, l’account di WABetaInfo ha preannunciato l’arrivo su WhatsApp di una comoda funzione per trasferire chat e contenuti multimediali tra iPhone e Android, e viceversa. WABetaInfo pubblica periodicamente notizie su WhatsApp in anteprima, spesso avvalendosi di sviluppatori che analizzano il codice delle versioni beta dell’app.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Sebbene ancora in via di sviluppo, la novità è tra le più attese dagli utenti del client di messaggistica. Ad oggi, il passaggio da un sistema operativo all’altro causa la perdita sia dei messaggi di testo che di foto e video inviati e ricevuti dal telefono di partenza.
Alcuni stratagemmi permettono di conservare i file ma si tratta di passaggi lunghi e non alla portata di tutti. Come si evince dal video, la fase di trasferimento avviene quando sul nuovo smartphone si apre WhatsApp per la prima volta. Oltre a dover inserire il numero di telefono, l’app chiederà se si vogliono anche spostare i contenuti. A quel punto, si dovranno collegare i due telefoni, attraverso un cavetto lightning-Usb-C, i due standard in uso su iPhone e Android. Non vi sarà dunque, almeno per il momento, modo di passare i file in modalità wireless.
Altra novità in arrivo con un prossimo aggiornamento sarà l’esportazione della cronologia delle conversazioni, compresi i file multimediali, su un differente numero di telefono, che verrà automaticamente associato all’account. Si attende ancora conferma della possibilità di usare lo stesso numero su due dispositivi diversi, con la funzione meglio conosciuta come ‘multi-device’.   ANDROID

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Business Nft esploso nel 2021, vendite a 2,47 mld dollari
Tra contenuti all’asta opere arte e anche il primo tweet
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
08 luglio 2021
13:14
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
e più boom per gli Nft, i Non fungible Token, certificati digitali, la nuova mania tecnologica che ha dato il via anche al filone della criptoarte. Nella prima metà del 2021 le vendite hanno totalizzato 2,47 miliardi di dollari; per avere un paragone basta guardare ai 12 mesi precedenti quando il volume d’affari si era attestato a 13,7 milioni di dollari.
Sono i dati del report condiviso da DappRadar. Tra i contenuti messi in vendita nei mesi recenti col formato Nft c’è il codice sorgente del web scritto dall’inventore Tim Berners-Lee (4,5 milioni di dollari); il primo post di Jack Dorsey su Twitter (2,9 milioni di dollari); l’opera dell’artista Beeple (battuta da Christie’s a 69,3 milioni di dollari).
E’ stata proprio l’opera di Beeple venduta a marzo a imprimere un’accelerata a questo settore. Il commercio di questo particolare bene digitale, infatti, ha iniziato a galoppare all’inizio dell’anno per poi esplodere proprio a marzo. Secondo il rapporto, le vendite degli Nft hanno continuato a crescere sino a raggiungere il picco a maggio, quando si è toccato il valore record dei 102 milioni di dollari generati in un solo giorno.   ECONOMIA

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Una decina di stati Usa prepara causa a Google
Media, per abusi su negozio giochi per dispositivi mobili
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
08 luglio 2021
13:16
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Una decina di stati americani si appresta a fare causa a Google per presunti abusi sugli sviluppatori che distribuiscono app tramite il negozio Google Play sui dispositivi mobili. Lo riporta l’agenzia Bloomberg citando alcune fonti, secondo le quali nel mirino dell’azione legale ci sono le commissioni che Google percepisce dagli sviluppatori per gli acquisti e gli abbonamenti.
La causa sarebbe la quarta contro Google da parte di funzionari governativi dallo scorso anno.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il 22 luglio all’asta ‘Nft’ di Spike, l’opera di Banksy
Originale è del tenore Vittorio Grigolo, metà ricavato in beneficienza
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
08 luglio 2021
19:18
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Andrà all’asta il 22 luglio la versione Nft (Non fungible token, un certificato digitale) dell’opera Spike di Banksy. L’originale, che è stata creata in Palestina dal celebre street artist, attualmente è di proprietà del tenore Vittorio Grigolo, co-fondatore di Valuart, la piattaforma che metterà all’asta l’opera.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il 50% dei proventi sarà devoluto in beneficenza alle organizzazioni che aiutano le vittime dei conflitti a livello globale.
L’Nft è un asset esclusivamente digitale, assegnato agli acquirenti attraverso un certificato di proprietà basato sulla blockchain, la catena dei blocchi alla base delle criptovalute.
In sostanza sono dei certificati che attestano l’autenticità, l’unicità e la proprietà di un oggetto digitale (un’opera d’arte, un’immagine, un video o un brano musicale). Essendo registrati in una blockchain non possono essere scambiati tra loro né copiati. Sono rappresentativi di qualcosa di unico. Il sistema ha dato il via al filone della criptoarte: emblematica è l’opera “Everydays: The first 5000 Days, 2021′ dell’artista Beeple venduta all’asta da Christie’s a marzo per 69,3 milioni di dollari.
“Sono entusiasta di poter essere parte di questo progetto, aver contribuito alla rinascita di un’opera d’arte così straordinaria dandole una voce è stata un’esperienza fantastica”, dice Vittorio Grigolo in una nota.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Facebook punta sull’eCommerce ma con meno dati condivisi
Levy, “maggiore privacy base essenziale per pubblicità futuro
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
09 luglio 2021
10:15
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Facebook ha contribuito a guidare il cambiamento verso la pubblicità personalizzata e ora vogliamo dimostrare che la personalizzazione e la privacy non sono in conflitto”. Lo dice Dan Levy, Vicepresidente Ads & Business Platform di Facebook, nell’illustrare le novità che il colosso dei social intende mettere in atto per la pubblicità digitale del futuro.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Un tema sempre più attuale dopo il ripensamento di Google sui cookies e dopo la funzione messa in campo da Apple che impedisce agli utenti di essere tracciati a scopi pubblicitari.
Nello specifico Facebook sta sviluppando tecnologie per rafforzare la privacy e aiutare a ridurre la quantità di informazioni personali utilizzate, pur consentendo di mostrare annunci pertinenti e misurarne l’efficacia. In un blogpost Levy ricorda come Facebook faccia parte di tre pilastri dell’internet che punta alla riservatezza dei dati in pratiche commerciali: la Partnership for Responsible Addressable Media (PRAM), la World Federation of Advertisers (WFA) e il World Wide Web Consortium (W3C). Grazie a tali collaborazioni, l’azienda “sta testando una nuova esperienza nel News Feed dove le persone possono sfogliare i contenuti business su argomenti come il beauty, il fitness o l’abbigliamento, ed esplorare i post delle aziende correlate utilizzando il contesto della navigazione e non solo i dati condivisi”.
Ad esempio, se si sta guardando un video di viaggio, la piattaforma potrà mostrare annunci per hotel e voli senza che l’inserzionista abbia ottenuto informazioni sull’utente, fin quando non sarà egli stesso a concederle. Il manager ha anche spiegato che presto sia Instagram sia Facebook integreranno un proprio sistema di pagamenti, per offrire un’esperienza unica e ottimizzata. “La migrazione verso l’e-commerce, che avrebbe potuto richiedere un decennio, è esplosa nel giro di un anno – dice Levy – Supportarla, soddisfacendo le aspettative di privacy, è un’opportunità storica per permettere alla nostra industria di innovarsi ancora”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Studio, algoritmo YouTube consiglia disinformazione
Fatto da Mozilla. Google, lavoriamo per migliorare l’esperienza
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
08 luglio 2021
18:23
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’algoritmo di YouTube che consiglia cosa vedere agli utenti continua a suggerire contenuti divisivi e pieni di disinformazione, nonostante i diversi annunci fatti da Google di cambiamenti. Lo afferma uno studio di Mozilla, riporta il sito TechCrunch, secondo cui sarebbe necessaria da parte dell’azienda una maggiore trasparenza, ad esempio pubblicando finalmente l’algoritmo utilizzato.
L’analisi, a cui hanno partecipato 37mila utenti, si basa su una estensione del browser da cui era possibile per gli utenti segnalare video che si erano ‘pentiti’ di aver visto e, nel caso di filmati suggeriti dall’algoritmo, quale fosse il video ‘di partenza’.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dagli utenti sono arrivate diverse segnalazioni di ‘pentimenti’, comprese quelle su video che diffondono disinformazione sul Covid o su questioni politiche. Il 71% dei ‘regret reports’ veniva da video consigliati dall’algoritmo, che avevano il 40% di probabilità in più di essere segnalati rispetto a quelli cercati autonomamente dall’utente. I contenuti ‘rigettati’, spiega il report, sono maggiori del 60% in paesi che non hanno l’inglese come lingua, con Brasile, Francia e Germania che hanno generato alti livelli di ‘pentimenti’, soprattutto su contenuti riguardanti la pandemia. “Quello che volevamo fare – spiega Brandi Geurkink, l’autrice principale – era esplorare le storie degli utenti di una ‘caduta nel tunnel’ di YouTube, e francamente sono state confermate”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“L’obiettivo del nostro sistema è quello di mettere in contatto gli spettatori con i contenuti che amano e ogni giorno vengono consigliati più di 200 milioni di video solo sulla homepage – ha spiegato un portavoce di Google a TechCrunch -. Oltre 80 miliardi di informazioni vengono utilizzate per informare i nostri sistemi, comprese le risposte ai sondaggi degli spettatori su ciò che vogliono guardare. Lavoriamo costantemente per migliorare l’esperienza su YouTube e solo nell’ultimo anno abbiamo introdotto oltre 30 diverse modifiche per ridurre i consigli sui contenuti dannosi. Grazie a questo cambiamento, il consumo di contenuti limite che deriva dalle nostre raccomandazioni è ora notevolmente inferiore all’1%.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Stellantis: Tavares, 35 mld elettrico, Gigafactory a Termoli
Entro 2030 veicoli elettrificati 70% vendite Europa e 40% Usa
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 luglio 2021
17:10
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La Gigafactory di batterie per le auto elettriche si farà in Italia nello stabilimento di Termoli (Campobasso). Lo ha detto l’ad di Stellantis, Carlos Tavares, aprendo l’EV Day dedicato alla strategia del gruppo per l’elettrificazione.
Stellantis investirà oltre 30 miliardi di euro entro il 2025 nell’elettrificazione e nel software mantenendo un’efficienza esemplare per il comparto automotive, in particolare con un’efficienza degli investimenti del 30% superiore rispetto alla media del settore. L’obiettivo è che i veicoli elettrificati arrivino a rappresentare oltre il 70% delle vendite in Europa e più del 40% di quelle negli Stati Uniti entro il 2030. E’ quanto si legge in una nota di Stellantis.
A Termoli oggi si producono motori a benzina e cambi.   PIEMONTE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Con digitalizzazione 1,5 milioni di posti a rischio
Rapporto Centro Einaudi,dopo smart working non si torna indietro
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
09 luglio 2021
11:57
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Per il mondo del lavoro con il Covid è finita un’epoca. Alcune trasformazioni sono irreversibili: per il commercio online e il lavoro a distanza non si tornerà indietro, mentre la digitalizzazione delle imprese mette a rischio 1,5 milioni di occupati, posti in cassa integrazione durante i lockdown.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Sono alcuni dati del XXV Rapporto sull’economia globale e l’Italia del Centro Einaudi e di Intesa Sanpaolo.
C’è un dato che colpisce perchè dà il senso del cambiamento sociale determinato dal lavoro a distanza: nel 2020 le vendite di vestiti grigi – gli abiti formali da uomo, simbolo del lavoro impiegatizio e manageriale nel secolo scorso – sono più che dimezzate rispetto al 2011. Si affermano nuovi stili improntati alla funzionalità e alla maggiore informalità consentita dal lavoro distanziato e interconnesso. In uno scenario di fragilità e incertezza, difficile – spiega Mario Deaglio, curatore del rapporto – fare previsioni. Una cosa, però, è chiara. La ripresa, nonostante i 191,5 miliardi del Recovery Plan europeo, non sarà semplice. Il Recovery Plan sottoporrà l’Italia a uno sforzo titanico per fare le cose nei tempi previsti. Ma non basta: anche se non sono ancora chiari gli indicatori con i quali la Commissione valuterà l’Italia e decidere se meriteremo le tranches successive di finanziamento, è certo che il successo verrà misurato non solo dalla capacità di spendere, ma anche da quella di rimuovere, con riforme adeguate, i vincoli attuali alla crescita. Secondo il Centro Einaudi, le riforme principali sono tre: burocrazia, giustizia (civile) e riforma tributaria. Per ripartire l’Italia ha bisogno di investimenti “buoni”, in infrastrutture, in ricerca e innovazione, in formazione del capitale umano.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Huawei e il nuovo programma Seeds for the Future 2.0
Lancio in occasione del forum su tecnologia e sostenibilità
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
10 luglio 2021
13:11
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Un investimento di 150 milioni di dollari nello sviluppo dei migliori talenti digitali nei prossimi cinque anni. Questo è l’impegno che ha preso Huawei con il lancio della nuova edizione di ‘Seeds for the Future 2.0’. L’annuncio è arrivato ieri, in occasione del forum ‘Tech & Sustainability: Everyone’s Included’ organizzato in collaborazione con l’Unione Internazionale per la Conservazione della Natura (IUCN).
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
I rappresentanti di Huawei, IUCN, World Economic Forum, CDP, Global Enabling Sustainability Initiative (GeSI) e Singapore Institute of International Affairs si sono riuniti per confrontarsi sul ruolo di guida della tecnologia nel percorso verso una maggiore sostenibilità e un mondo sempre più inclusivo e rispettoso dell’ambiente.
Huawei ha inoltre presentato la serie di documentari ‘Innovation: Blood, Sweat and Dreams’, per rendere omaggio all’impegno dei più grandi innovatori tecnologici e degli ambientalisti. “Le competenze e l’alfabetizzazione digitali non rappresentano solo le fondamenta dell’economia digitale, ma anche un diritto umano inalienabile indicato dalle Nazioni Unite” ha affermato Liang Hua, Chairman di Huawei, nel corso del forum. “Siamo entusiasti di annunciare oggi il programma ‘Seeds for the Future 2.0’ attraverso il quale miriamo a sviluppare le competenze digitali dei migliori studenti universitari in ambito ICT con un investimento di 150 milioni di dollari nei prossimi cinque anni. Stimiamo che ‘Seeds for the Future 2.0’ avrà una ricaduta positiva su altri 3 milioni di persone”.
Durante il suo discorso al forum, Bruno Oberle, Direttore Generale di IUCN, ha sottolineato il ruolo delle tecnologie digitali nella salvaguardia della biodiversità e nella protezione delle specie a rischio. Tra gli altri leader di settore presenti a ‘Tech & Sustainability: Everyone’s Included’ anche Dominic Waughray e Sean de Cleene del World Economic Forum.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Green Pass, per l’80% degli italiani vale più della privacy
Kaspersky, cederebbe dati personali pur di acquisire maggiore libertà
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
10 luglio 2021
17:40
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Una nuova ricerca di Kaspersky analizza quanto la privacy dei dati sia importante per gli italiani dopo la pandemia e quali siano le preoccupazioni principali ad essa associate. La maggior parte degli europei sarebbe disposta a fornire i propri dati personali per non subire più le restrizioni imposte dal lockdown.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Nel caso dei cittadini italiani, ben l’80% cederebbe gran parte della privacy, sotto forma di informazioni personali e sensibili in accordo al Green Pass, pur di acquisire maggiore libertà di accesso alle attività quotidiane.
“Nonostante molti europei siano disposti a rinunciare ai loro dati personali in cambio di maggiore libertà, è importante che i governi nazionali siano più trasparenti sulle politiche di raccolta e archiviazione dei dati, per costruire un rapporto di fiducia con i cittadini e superare in sicurezza la pandemia” ha dichiarato Morten Lehn, General Manager Italy di Kaspersky. La possibilità di tornare a viaggiare all’estero è il motivo che spingerebbe il 36% degli italiani a condividere i propri dati sanitari, seguito dalla possibilità di tornare nei bar o nei ristoranti (23%) e di partecipare a grandi eventi (24%).
Ricominciare a frequentare i centri commerciali dopo la pandemia non sembra invece interessare molto i connazionali: solo il 22% degli intervistati l’ha inserita tra le motivazioni per fornire informazioni personali. L’Italia è tra le nazioni maggiormente preoccupate di come vengono gestiti i dati individuali. Se il 98% dichiara che la privacy è un argomento importante, solo il 63% degli italiani ritiene di avere effettivamente il controllo sulle organizzazioni che vi hanno accesso. Parallelamente, l’85% degli intervistati è preoccupato che i propri dati possano cadere nelle mani sbagliate nei prossimi due anni. La ricerca di Kaspersky si basa sulle interviste condotte su un campione di 8 mila persone di nove Paesi europei.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Startup italiana premiata a Congresso mondiale AI di Shangai
E’ ASC27, ha creato il software Asimov che aiuta i giornalisti
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
10 luglio 2021
16:23
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Una startup italiana è stata premiata al Congresso mondiale sull’Intelligenza Artificiale di Shangai (WAIC). Si chiama ASC27, ha sede a Roma, e ha messo a punto un sistema di ‘deep learning’ che impara dai lettori gli elementi di successo di una storia capace poi di diventare virale.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il sistema si chiama Asimov, come il noto scrittore di fantascienza, ed un co-Bot di intelligenza artificiale progettato per ottenere migliori risultati nell’editoria e nella comunicazione.
“Servirà per costruire la nuova era del giornalismo – spiega la startup in una nota – svolgendo i compiti più ripetitivi e lasciando spazio all’atto creativo dei giornalisti in modo che possano avere più tempo per lavorare sulla qualità degli articoli e delle informazioni”. Il software è già stato acquistato da un importante gruppo imprenditoriale americano ed è utilizzato quotidianamente da oltre 2000 giornalisti nelle principali riviste. La startup è stata creata dall’abruzzese Nicola Grandis ed è situata nel cuore di Roma, a pochi passi da Piazza San Pietro.
Alla fiera di Shangai, il software è stato presentato nella sezione startup europee. Il World Artificial Intelligence Congress si è aperto il 7 luglio alla presenza di 1.000 relatori, tra cui i vincitori del premio Turing, Joseph Sifakis e Yao Qizhi e il “padre di Linux” Linus Torvalds, il Ceo di Siemens Roland Busch, quello di Qualcomm Cristiano Amon, il presidente di Huawei Ken Hu, e i leader di Tencent, Alibaba e Baidu.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
G20, è accordo sulla tassazione delle multinazionali
Yellen, mondo è pronto a finire corsa al ribasso tasse
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
10 luglio 2021
17:38
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
E’ accordo dei ministri delle Finanze e Governatori sulla tassazione delle multinazionali. Lo si legge sul comunicato finale del G20 finanze di Venezia.
“Abbiamo raggiunto un accordo storico per un sistema fiscale internazionale più stabile e giusto”; si legge nel documento.
“Gli incontri del G20 sono stati una conferma: il mondo è pronto a far finire la corsa al ribasso della tassazione delle grandi imprese, e c’è un grande consenso su come farlo, con una minimum tax globale almeno del 15%. Su questo, 131 nazioni, rappresentanti per più del 90% dell’economia globale, sono d’accordo. Il mondo ora deve muoversi velocemente per concludere l’accordo”. Lo afferma la segretaria di Stato Usa al Tesoro, Janet Yellen, in una dichiarazione ufficiale diffusa al termine del G20 di Venezia.
“Orgoglioso di partecipare a una giornata storica. Accordo per una riforma della tassazione globale”. Lo scrive su Twitter il Commissario Ue agli Affari economici Paolo Gentiloni durante una pausa dei lavori.   POLITICA

Tecnologia tutte le notizie tutte le innovazioni tecnologiche i fatti gli avvenimenti i retroscena le scoperte le evoluzioni tutto sempre aggiornato e completo!
Aggiornamenti, Android, Notizie, Scienza, Tecnologia, Ultim'ora

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 17 minuti

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 05:30 DI MARTEDÌ 06 LUGLIO 2021

ALLE 07:05 DI GIOVEDÌ 08 LUGLIO 2021

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Il saluto a Raffaella Carrà sui social
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
06 luglio 2021
05:30
Il successo di Raffaella Carrà non ha avuto confini geografici o temporali. Dal Tuca Tuca ai remix, milioni di dischi venduti in tutto il mondo a diverse generazioni che l’hanno apprezzata.
Al riguardo DataMediaHub ha analizzato le conversazioni online (social + news online + blog e forum) da poche ore prima della sua morte alle prime luci di oggi.
Le citazioni di Raffaella Carrà sono state più di 167mila, da parte di oltre 21mila autori unici, i cui contenuti hanno coinvolto (like + reaction + commenti e condivisioni) quasi 1,1 milioni di persone.
Il picco massimo si è avuto tra le 17 e le 17:15 di ieri, quando la brutta nuova ha iniziato a diffondersi, con oltre 17mila citazioni in un solo quarto d’ora.
Un volume di conversazioni online che ha generato una portata potenziale (“opportunity to be seen”) di 252,4 miliardi di impression, di esposizioni potenziali a contenuti relativi alla Carrà.
Portata potenziale che stimiamo ragionevolmente sia effettivamente di 12,6 miliardi di impression.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Una portata generata da un’amplificazione mediatica con la notizia della sua morte nei siti d’informazione di tutto il mondo.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Profondo dispiacere che è stato da parte delle persone di tutto il pianeta. Infatti, come mostra l’infografica, lo spagnolo addirittura supera l’italiano come lingua maggiormente utilizzata dalle persone per piangere la sua scomparsa.
Un dolore che emerge chiaramente anche dalla “emoji cloud”, dalle 120 emoji maggiormente utilizzate nelle conversazioni online con lacrime, cuori infranti e sgomento a farla da padrone. Infine, eccezion fatta per le fonti d’informazione, il contenuto che ha generato maggior coinvolgimento è stato di Alberto Angela, con più di 3mila retweet e quasi 23mila mi piace.   SPETTACOLI MUSICA E CULTURA   MONDO

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Guardare lo schermo dello smartphone induce imitazione ‘contagiosa’
Studio, si manifesta entro 30 secondi
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
PISA
06 luglio 2021
10:18
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Guardare lo smartphone è un gesto altamente ‘contagioso’ che rientra nei “fenomeni di mimica spontanea”: l’imitazione del comportamento altrui si manifesta entro 30 secondi al di là delle differenze di genere, età o livello di familiarità delle persone, siano esse estranei, conoscenti o parenti. Lo rivela uno studio condotto da un team di ricercatori dell’università di Pisa e pubblicato sul Journal of Ethology.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
E’ la prima ricerca, spiega una nota, che applica un approccio etologico all’uso dei telefonini.
“La mimica spontanea – spiega Veronica Maglieri dottoranda dell’ateneo pisano – come il contagio della risata o dello sbadiglio, è un fenomeno biologico che accresce la familiarità tra i soggetti avendo un ruolo nello sviluppo delle relazioni sociali. Ma in questo caso, sembra produrre un risultato opposto, poiché attivando la nostra necessità di usare il cellulare anche quando siamo in compagnia, ci allontaniamo dalla realtà che stiamo vivendo e veniamo traghettati verso una realtà completamente virtuale, anche se siamo circondati da persone fisiche”. Per realizzare lo studio i ricercatori hanno osservato gruppi persone ignare della ricerca controllando il loro comportamento dopo essere stati esposti a due diversi stimoli.
In un caso gli sperimentatori prendevano il loro smartphone e lo manipolavano per almeno cinque secondi guardando direttamente lo schermo illuminato. Nell’altro eseguivano esattamente le stesse azioni, fatta eccezione per lo sguardo (e quindi l’attenzione), che non era diretto verso lo schermo illuminato, ma altrove. Il risultato, spiega l’ateneo pisano, “è stato che nel primo caso, con un’altissima frequenza, le persone prendevano i loro smartphone e si mettevano a guardarli entro 30 secondi, e secondo i ricercatori la molla che fa scattare il contagio è dunque l’attenzione, mentre la mera manipolazione del telefonino non è sufficiente a evocare un fenomeno di mimica spontanea”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Contrordine, la tecnologia non rende stupidi
Studio Usa, esalta invece le nostre abilità cognitive
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
06 luglio 2021
10:27
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Controdine, la tecnologia di smartphone e tablet non ci rende ‘stupidi’, non compromette cioè le nostre abilità cognitive, anzi le esalta e le convoglia verso ciò che oggi realmente serve. Lo rileva un articolo dell’Universita’ di Cincinnati, pubblicato sulla rivista Nature Human Behaviour.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Nonostante i titoli – afferma il professor Anthony Chemero, co-autore dell’articolo – non ci sono prove scientifiche che dimostrino che gli smartphone e la tecnologia digitale danneggino le nostre capacità cognitive biologiche”. Nel documento, Chemero e i colleghi della Rotman School of Management dell’Università di Toronto espongono l’evoluzione dell’era digitale, spiegando come la tecnologia intelligente integri il pensiero, aiutandoci così ad eccellere.
“Quello che gli smartphone e la tecnologia digitale sembrano fare è cambiare il modo in cui utilizziamo le nostre capacità cognitive” specifical’esperto, aggiungendo che “questi cambiamenti sono in realta’ benefici”.
Un esempio? Lo smartphone conosce la strada per lo stadio in modo che si non debba consultare una mappa cartacea o chiedere indicazioni, il che ‘libera’ energia cerebrale per pensare ad altro. Lo stesso vale in un ambiente professionale. “Non risolviamo complessi problemi matematici con carta e penna o memorizziamo numeri di telefono nel 2021″, rileva Chemero.
Inoltre, la tecnologia intelligente aumenta le capacità decisionali in situazioni difficili da risolvere da soli. Specie in una città dove non siamo mai stati, la tecnologia GPS sui telefonini non solo può aiutarci ad arrivare in un luogo prestabilito, ma ci consente di scegliere un percorso in base alle condizioni del traffico”. “Il risultato -conclude Chemero – è che, integrati dalla tecnologia, siamo effettivamente in grado di svolgere compiti molto più complessi di quanto potremmo unicamente con le nostre capacità biologiche”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Per Maneskin 34 mln ascoltatori ultimo mese su Spotify
Beggin’ in vetta ma altri 2 loro brani nella classifica mondiale
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
06 luglio 2021
12:07
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
I Maneskin, 23 dischi di platino e 5 dischi d’oro (secondo Fimi/Gfk), sono gli artisti italiani più ascoltati al mondo su Spotify con oltre 34 milioni di ascoltatori nell’ultimo mese,. Non solo hanno conquistato la prima posizione della Top 50 Global Chart di Spotify con il brano “Beggin'” ma hanno piazzato altri due brani nella classifica mondiale: “I wanna be your slave” in posizione #8, certificato disco di platino in italia, e “Zitti e buoni” #37 (già triplo disco di platino).
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
I brani fanno parte del nuovo album “Teatro d’Ira – Vol. I”, uscito il 19 marzo, certificato disco di platino e che conta più di 400 milioni di streaming.
Dopo la vittoria memorabile all’Eurovision Song Contest 2021 hanno scalato le classifiche globali ottenendo risultati mai raggiunti prima da italiani: sono la prima band italiana della storia con due singoli contemporaneamente – in posizione #6 e #10 – nella Uk Singles Chart, e collezionano ogni settimana nuove certificazioni non solo in Italia, ma anche all’estero.
“I Wanna be your slave”, disco di platino secondo FIMI/GfK, lo è anche in Finlandia, Polonia e sei volte disco di platino in Russia, oltre che disco d’oro in Austria, Grecia, Norvegia, Svezia e Turchia; “Zitti e buoni” (in Italia triplo disco di platino) è certificata disco d’oro in Olanda, Norvegia, Svezia, Svizzera, Turchia e disco di platino in Finlandia, Grecia, Polonia e quintuplo disco di platino in Russia; “Beggin'” è disco d’oro in Finlandia, Malesia, Polonia, ha ottenuto sette dischi di platino in Russia e sta scalando le classifiche Top 50 di Spotify anche di Australia (#3, assieme a “I Wanna be your slave” in posizione #10), Brasile (#17) e Perù (#9), Paese in cui è presente anche al primo posto nella classifica Viral 50, insieme a altri sette brani della band.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Amazon: Pmi crescono, a quota 18 mila nel 2020
In 2020 hanno venduto all’estero per 600 milioni
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
06 luglio 2021
13:41
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Hanno raggiunto quota 18mila nel 2020 le piccole e medie imprese presenti su Amazon ed più di 4 mila di loro hanno superato per la prima volta i 100mila euro di vendite e 200 di loro la soglia di un milione. E’ quanto emerge dal Report 2021 sulle piccole e medie imprese (pmi) italiane che vendono su Amazon, stilato dal colosso dell’ecommerce, dal quale è emerso che nel 2020 queste realtà hanno creato oltre 50.000 posti di lavoro in Italia e hanno registrato vendite all’estero per più di 600 milioni di euro.
Le 5 categorie di prodotto di maggior successo per le pmi italiane che vendono su Amazon sono state Casa e cucina, Salute e cura della persona, Bellezza, Alimentari e Abbigliamento.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
o di vendite all’estero nel 2020 la Lombardia, Campania, Veneto, Lazio, Toscana, Piemonte, Puglia, Emilia-Romagna, Sicilia, Trentino-Alto Adige. Complessivamente hanno venduto più di 80 milioni di prodotti su Amazon nel 2020, 30 milioni in più rispetto all’anno precedente. In media, si tratta di più di 150 prodotti al minuto; registrato vendite per una media di oltre 200.000 euro, 50.000 euro in più rispetto all’anno precedente.
“Continueremo a innovare per le PMI aiutandole a fornire un’eccellente esperienza di acquisto per i nostri clienti”, ha detto Xavier Flamand, Director, EU Seller Services di Amazon. “Oltre la metà del totale delle vendite effettuate su Amazon arriva da piccole e medie imprese italiane, che rappresentano il motore per la ripresa e lo sviluppo dell’economia locale”, ha commentato Ilaria Zanelotti, Director of Marketplace Amazon Italia.   ACQUISTA SU AMAZON

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Nokia, nuovo smartphone l’11/11 nel Single’s Day
Fotocamera Zeiss e supporto al 5G
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
06 luglio 2021
13:40
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
HMD presenterà uno smartphone 5G in Cina l’11 novembre, il giorno noto anche come Singles’ Day. Si tratta di 24 ore in cui, in tutto il Paese, vengono offerti prodotti di vario genere, anche tecnologici, a prezzi scontati.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
HMD Global è il gruppo che ha acquisito la divisione mobile di Nokia, dopo un periodo di crisi seguito al divorzio da Microsoft. Il manager non ha offerto alcun dettaglio sul dispositivo ma il telefono potrebbe essere il primo a perdere il marchio PureView, che ha distinto i recenti top di gamma. Questo non vorrà dire la mancanza di elevate capacità fotografiche, che poggeranno ancora una volta sulle soluzioni hardware di Zeiss, da sempre partner di Nokia per quanto riguarda la componentistica dei sensori.
In Cina il nome accostato allo smartphone è Nokia X50, con le seguenti caratteristiche: fotocamera principale da 108 MP e un chipset Snapdragon S775. Le altre presunte specifiche includono un display da 6,5 ;;pollici con frequenza di aggiornamento da120 Hz e una batteria da 6.000 mAh. Non mancherà il supporto al 5G e un prezzo concorrenziale, per inserirsi nella fascia media del mercato, quella più affollata ma anche più remunerativa, in termini di unità spedite. Tra i primi dieci modelli più venduti del primo semestre del 2021, secondo il Global Handset Model Tracker di Counterpoint, oltre ad iPhone 12 Pro, 12 Pro Max, 12 e iPhone 11, ci sono infatti esemplari sotto i 300 euro: dal Samsung Galaxy A31 allo Xiaomi Redmi Note 9.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Google, via da Play Store le app che rubano password Facebook
Individuate da analisti, scaricate già 5,8 milioni di volte
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
06 luglio 2021
13:38
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Google ha rimosso nove app dal Play Store dopo che gli analisti di una società di cybersicurezza hanno scoperto che erano trojan che rubavano i dettagli di accesso a Facebook. Non si trattava di software sconosciuti visto che il malware aveva oltre 5,8 milioni di download globali e si nascondeva dietro titoli facili da trovare.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Le app ingannavano gli utenti caricando la vera pagina di accesso di Facebook, pilotata però da un server terzo, che rubava le password per inviarle poi ai criminali.
Le app eliminate sono Rubbish Cleaner, PIP Photo, Processing Photo, Inwell Fitness, Horoscope Daily, App Lock Keep, Lockit Master, Horoscope Pi e App Lock Manager Secondo gli analisti di Dr Web, la società che ha fatto questa scoperta, Facebook era l’obiettivo ma i creatori avrebbero potuto facilmente indirizzare gli utenti verso altri servizi online. In seguito alla segnalazione, Google ha bandito tutti gli sviluppatori di queste app dal Play Store anche se la ricerca del codice malevolo, in possibili altre applicazioni, è ancora in corso.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La notizia arriva pochi giorni dopo la scoperta del virus Joker, presente in almeno otto app di Android, nato per rubare i dati degli utenti, inclusi sms, elenco contatti e informazioni sul dispositivo. Le otto app infettate dal virus Joker erano Auxiliary Message, Fast Magic SMS, Free CamScanner, Super Message, Element Scanner, Go message, Travel Wallpaper e Super SMS. Le app infette sono state rimosse da Google dal Play Store dopo migliaia di download da parte degli utenti.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
TikTok, mette in vendita la sua intelligenza artificiale
FT, divisione BytePlus propone i software ad altre aziende
B
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
06 luglio 2021
15:27
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La società madre di TikTok, ByteDance, si sarebbe lanciata nella vendita dei suoi software di Intelligenza Artificiale (AI). Come riporta il Financial Times, la nuova divisione aziendale conosciuta come BytePlus, avrebbe come suo servizio principale l’algoritmo che già potenzia la piattaforma di TikTok.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
BytePlus ha debuttato a giugno a Singapore, con uffici anche a Hong Kong e Londra. La società sta cercando di registrare un marchio negli Stati Uniti, anche se una recente legge cinese vieta a servizi e tecnologie del Paese di essere vendute all’estero, senza una autorizzazione.
A quanto pare, BytePlus ha già diversi clienti che stanno sfruttando l’AI di TikTok. Ad esempio l’app di vendita di articoli di moda americana Goat, così come la controparte indonesiana Chilibeli e il sito di viaggi WeGo. L’interesse intorno al software è alto perché consente di personalizzare l’esperienza utente nel dettaglio.
Tra le tecnologie in vendita c’è quella di visione artificiale dell’app, gli effetti video in tempo reale, la traduzione automatica di funzioni di testo e voce e alcuni strumenti per l’analisi e la gestione dei dati. I clienti possono adattare tali operazioni per singoli contesti, come il suggerimento di abiti derivato non solo dagli acquisti precedenti ma anche dalle altre operazioni effettuate nell’app, come il tempo di permanenza in certi menu e categorie. Su TikTok, tali capacità sono visibili nel feed principale dell’app di video brevi, chiamato For You Page o Fyp. Questo offre un’esperienza su misura, che può variare notevolmente da un utente all’altro. Diversi colossi digitali propongono soluzioni di AI simili. Tra questi Amazon Web Services, Google, Ibm e Microsoft sono i principali, così come le connazionali di ByteDance, Alibaba, Baidu e Tencent.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
A Hong Kong i giganti tech minacciano fuga per legge privacy
La governatrice Carrie Lam difende la proposta normativa
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
06 luglio 2021
16:50
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Un gruppo industriale asiatico che include Google, Facebook e Twitter ha avvertito che le aziende tecnologiche potrebbero smettere di offrire i loro servizi a Hong Kong se il territorio procederà con l’approvazione di una nuova controversa legge sulla privacy. Secondo quanto riportato dal quotidiano britannico Guardian, l’avvertimento è giunto in una lettera inviata dall’Asia Internet Coalition, di cui sono membri le tre società insieme ad Apple Inc, LinkedIn e altre.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Le autorità di Hong Kong hanno preparato una proposta di legge volta in particolare a contrastare la divulgazione di dati personali su Internet, pratica nota come “doxing”, tuttavia la vaga formulazione del nuovo testo ha sollevato la preoccupazione dei colossi del settore tecnologico.
Gli emendamenti proposti alle leggi sulla privacy a Hong Kong potrebbero vedere individui colpiti da “dure sanzioni”, si legge nella lettera del gruppo industriale – datata 25 giugno ma resa pubblica questa settimana – indirizzata al commissario per la privacy del territorio, Ada Chung Lai-ling, senza specificare quali sarebbero le sanzioni. “L’unico modo per evitare queste sanzioni per le società tecnologiche sarebbe astenersi dall’investire e offrire i propri servizi a Hong Kong, privando così le imprese e i consumatori di Hong Kong e creando al contempo nuove barriere al commercio”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Questa mattina, la governatrice di Hong Kong, Carrie Lam, ha respinto le preoccupazioni dei colossi tecnologici, Carrie Lam, dichiarando che la proposta di legge si rivolgerà solo al doxing “illegale”, e ha affermato che il commissario per la privacy sarebbe felice di incontrare le aziende tecnologiche se avessero dubbi.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Bimbo prodigio della fisica, a 11 anni si laurea ad Anversa
Il belga Laurent Simons ha terminato gli studi in un anno
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
07 luglio 2021
09:27
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Laurent Simons, bambino prodigio belga già noto da anni per il suo quoziente intellettivo altissimo (145, il massimo), sì è laureato a 11 anni in fisica all’Università di Anversa. Secondo diversi media locali, il giovanissimo laureato ha completato gli studi in un anno soltanto.

Il bimbo era già vicino alla laurea qualche anno fa, a Eindhoven, in Olanda, ma non ha completato il percorso di studi dopo un disaccordo con l’università. In questi giorni ha invece completato con successo i suoi studi ad Anversa, ottenendo anche il massimo riconoscimento.
Durante il prossimo anno accademico, Laurent Simons seguirà ufficialmente anche il programma del master, di cui ha già seguito alcuni corsi, e successivamente è intenzionato ad intraprendere un dottorato.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Amazon: Bezos record, vale 211 miliardi di dollari
Con il Pentagono che annulla un contratto da 10 miliardi per Microsoft
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
07 luglio 2021
12:15
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Jeff Bezos dei record: il fondatore di Amazon arriva a valere 211 miliardi di dollari. La volata dei titoli di Amazon a Wall Street, con il Pentagono che ha annullato il maxi-contratto da 10 miliardi a Microsoft, ha arricchito Bezos di 8,4 miliardi cementando la sua posizione di ‘paperone’ del mondo. Lo segue a distanza, secondo il Bloomberg Billionaires Index, Elon Musk con i suoi 180,8 miliardi.
La medaglia di bronzo va a Bernard Arnault con 168,5 miliardi, mentre Bill Gates è quarto con 147,4 miliardi.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Da intelligenza artificiale tasse ideali per società equa
Algoritmo simula economia milioni di volte
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
07 luglio 2021
13:20
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La tassazione ideale per massimizzare la produttività e gli introiti di una persona prevede aliquote alte per chi ha i redditi alti e per chi ha quelli più bassi, mentre dovrebbe essere inferiore per i ceti medi. A dirlo è un sistema chiamato ‘AI Economist’, che usa alcuni strumenti dell’intelligenza artificiale per simulare milioni di volte un’economia alla ricerca delle politiche fiscali più efficaci, realizzato dall’azienda privata Salesforce e descritto sulla rivista del Mit Technology Review.
La tassazione, spiegano gli autori, è il metodo utilizzato dalle società per ridurre le disuguaglianze, ma quando è eccessiva può indurre le persone a cercare di evitarla, diminuendo la produttività.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
l sistema simula una società di quattro persone che possono raccogliere pietre o legno e venderli, oppure usarli per costruire e vendere case. alla fine di ogni anno simulato tutti i lavoratori sono tassati secondo le decisioni di una ‘intelligenza artificiale policymaker’, mentre altre intelligenze regolano il comportamento dei ‘lavoratori’, che viene affinato ad ogni simulazione con l’obiettivo di massimizzare i profitti e la produttività.
Il sistema trovato al termine delle simulazioni, scrivono gli ideatori, è del 16% più efficace rispetto a quelli semplicemente progressivi. “Ora bisogna aumentare il numero di ‘agenti’ – commenta David Parkes della Harvard University, che ha partecipato al progetto -. Ma una volta fatto questo e aggiunte alcune funzioni sarà possibile replicare sistemi esistenti”.   ECONOMIA   POLITICA

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Usa, ransomware che ha colpito azienda Kaseya circola dal 2019
Esperto, non consente colpire paesi ex Repubblica sovietica
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
07 luglio 2021
17:11
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Il numero di organizzazioni colpite non è attualmente noto, ma Kaseya stima che le aziende colpite dal ransomware REvil siano inferiori alle 1.500. Molte di esse sono imprese familiari, molto piccole, che stanno scoprendo solo ora, essendo avvenuto nel fine settimana, gli impatti dell’attacco”, lo spiega Charles Carmakal, esperto di cybersicurezza dell’azienda Fireye Mandiant, in merito al maxi attacco hacker subito dall’azienda americana Kaseya, su cui è intervenuto anche il presidente Usa Joe Biden.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
FireEye – secondo Reuters – sta aiutando la società tecnologica americana ad affrontare le conseguenze della grave violazione.
Il ransomware REvil, un virus che prende in ostaggio server e pc e poi chiede un riscatto, nello specifico di 70 milioni di dollari – “è commercializzato nei forum clandestini dal maggio 2019. E’ gestito da un attore sconosciuto che non accetta partner di lingua inglese e non consente ai partner di colpire i paesi della ex Repubblica sovietica, inclusa l’Ucraina. Mentre gli affiliati conosciuti sono di lingua russa, è probabile che alcuni degli attori non risiedano fisicamente in Russia”.
“La richiesta di riscatto è enorme ed la più grande mai rilevata – aggiunge Carmakal – In questo momento REvil non ha fatto trapelare i dati ottenuti dalle loro intrusioni, schema che spesso utilizzano per spingere le vittime a pagare il riscatto. Finché i cyber criminali possono chiedere riscatti di decine di milioni di dollari e abbiano scarse probabilità di affrontare la prigione, questo problema continuerà a crescere sempre più. Questi attori sono ben finanziati e fortemente motivati e solo un’azione coordinata e forte potrà arginare queste attività”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Violenze in carcere: la Procura indaga sulla diffusione dei video
Aperto un fascicolo
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
NAPOLI
07 luglio 2021
19:28
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La Procura di Santa Maria Capua Vetere (Caserta) ha aperto un fascicolo sulla pubblicazione di alcuni video sulle violenze avvenute nel carcere casertano il 6 aprile 2020.
In questa fase, le indagini preliminari, gli atti del pm e della polizia giudiziaria sono coperti da segreto.
Nuovi video pubblicati sul sito di Repubblica mostrano decine di operatori della Penitenziaria che accerchiano uno o due detenuti per volta: chi assesta un colpo alla testa, chi li prende a calci, chi li picchia sulla schiena o sulla nuca.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
E’ quanto si vede – come scrive la Repubblica – in uno dei nuovi video che testimoniano i pestaggi del 6 aprile del 2020 nel carcere di Santa Maria Capua Vetere e che viene pubblicato in esclusiva sul sito del quotidiano. In alcune circostanze, più agenti si concentrano contemporaneamente su un’unica vittima. I reclusi – è il racconto di Repubblica – si muovono a passi lenti, piegati dalla paura, le mani in testa nel tentativo di parare i colpi. L’inchiesta ha già portato a 52 misure cautelari, a carico di funzionari, comandanti e agenti dell’amministrazione penitenziaria. ‘Operazione pulizia, non si è salvato nessuno’, scrivevano nelle chat, poco dopo il fatto i protagonisti delle violenze.
Un detenuto buttato per terra sulle scale, rialzato a forza e colpito. Un altro sviene e viene soccorso con estrema calma. Sono altre immagini di altri video pubblicati in esclusiva da Repubblica sulle violenze nel carcere di Santa Maria Capua Vetere. Si vede anche un recluso trascinato per terra mentre in un altro frame i detenuti sono in ginocchio con la faccia rivolta al muro mentre partono i colpi con i manganelli.
Altri video sulle violenze nel carcere di Santa Maria Capua Vetere vengono pubblicati dal Mattino. Tra l’altro si vedono detenuti che vengono presi alla sprovvista mentre stanno giocando a biliardino. I pestaggi avvengono con i manganelli. Poi, gli agenti cercano di rimettere ordine nella stanza. In un altro video si vedono i poliziotti penitenziari battere i manganelli sugli scudi, quasi a ‘festeggiare’ l’azione appena portata a termine.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Lo stato del 5G in Italia, Napoli al top
Indagine Ookla, Tim l’operatore più veloce, in Europa quinti per prestazioni
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
07 luglio 2021
13:21
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La piattaforma Ookla, che analizza le velocità della rete in tutto il mondo, ha pubblicato l’ultimo report sullo stato del 5G in Italia. Stando alla ricerca, derivata dai dati dello Speedtest Intelligence da aprile a giugno del 2021, Napoli è la prima grande città italiana per velocità del 5G.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il capoluogo campano ha toccato un tetto massimo di 223,98 Mbps, precedendo Torino e Bologna, rispettivamente a 175 e 168 Mbps. In coda Palermo, con una media di download di 104,97 Mbps. In termini di upload, ossia di velocità nel caricamento dei dati dal dispositivo utilizzato, primeggia Catania, prima di Bari e la stessa Palermo. Tim è stato l’operatore con il 5G più veloce nel secondo trimestre dell’anno in corso, con una media di download di 270,41 Mbps, raggiunta a Roma. Vodafone può vantare un picco di 178 Mbps, Iliad uno di 131 Mbps mentre WindTre solo 88,92 Mbps. “L’Italia è un pioniere del 5G in quanto quarto Paese europeo a lanciare servizi commerciali per il nuovo standard” scrivono da Ookla.
“Ma il suo è anche un mercato altamente competitivo. Tim ha recentemente annunciato una rete cloud 5G e WindTre ha esteso lo spettro dinamico 5G sul 93% del territorio. Vodafone sta collaborando con Huawei su una rete 5G RAN e Iliad ha cercato di far crescere la sua base di clienti, con prezzi aggressivi”.
Proprio il coinvolgimento di Huawei è, per Ookla, una spinta decisiva nella regione per la concorrenza nello spazio delle apparecchiature di rete in Europa. Proprio a livello europeo, la Svizzera è stata la più veloce su rete 5G nel trimestre terminato a giugno, con una media di 36,37 Mbps. Seconda la Slovenia (25,42 Mbps), terza l’Austria (21,97 Mbps), quarta l’Italia (16,43 Mbps) e quinta la Francia (15,95 Mbps). “Vediamo che le velocità del 5G diminuiscono dopo un periodo di lancio iniziale, quando viene usato da una più larga fetta di utenti.
L’Italia è chiaramente in grado di raggiungere velocità 5G impressionanti. Staremo a vedere se altri provider faranno gli investimenti necessari a migliorare la posizione rispetto ai paesi vicini” conclude il report.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Pokemon Go, i 5 anni del gioco diventato mania
Sguardo fisso su smartphone in cerca Pikachu & Co, resta tra giochi più scaricati
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
07 luglio 2021
19:05
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Nell’estate del 2016 scoppiò la febbre di Pokemon Go, uno dei primi giochi a sfruttare la realtà aumentata per consentire agli utenti con il proprio smartphone di catturare varie creature di fantasia nel mondo reale. In milioni si cimentarono, sguardo fisso sul telefono, mentre camminavano, in posti più diversi come parchi e chiese, e anche alla guida tanto che le statistiche americane dei tempi dissero che la maggior parte degli incidenti si erano verificati proprio tra i giocatori.
Nel 2019 Pokemon Go ha raggiunto 1 miliardo di download in tre anni.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Poi, complice la pandemia non favorevole ad un gioco in mobilità e all’arrivo di un altro campione di incassi tra i giovanissimi come ‘Fortnite’, è un po’ calato. Di recente, però, ha guadagnato nuova attenzione tra i giocatori di tutte le età grazie ad una nuova ‘puntata’ della saga che si chiama Pokémon Diamante Lucente. Secondo dati recenti della società di analisi Sensor Tower, il gioco resta tra quelli più scaricati nel mondo, è il terzo, con ricavi di oltre 1 miliardo di dollari. E la società che lo produce, la Niantic, un’ex startup di San Francisco, ha lavorato su altro giochi basati sulla realtà aumentata, come quello ispirato a Harry Potter e sta lavorando su un titolo dedicato ai Transformers.
E di recente, un ricercatore che ha scoperto nuove specie di coleotteri, appassionato di Pokémon, ha deciso di rinominare questi coleotteri dando loro il nome di alcune di queste creature. In particolare ha deciso di scegliere gli uccelli appartenenti alla prima generazione del gioco: Articuno, Zapdos e Moltres.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Rottamazione tv, firmato il decreto. Ecco chi ne ha diritto
Sconto 100 euro per rottamare. Vecchio incentivo è cumulabile
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
07 luglio 2021
19:57
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Parte la corsa al bonus Tv: il ministro dello Sviluppo Giancarlo Giorgetti ha infatti firmato il decreto che ‘attiva’ la norma che consentirà di acquistare un nuovo apparecchio televisivo (compatibile con i nuovi standard di trasmissione) con un bonus di 100 euro (-20% fino a un massimo di 100 euro). “A differenza del precedente incentivo, che resta comunque in vigore ed è pertanto cumulabile per coloro che sono in possesso di tutti i requisiti, il bonus rottamazione Tv si rivolge a tutti i cittadini” perchè non sono previsti limiti Isee.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il bonus rottamazione Tv, – spiega il ministero – sostiene i cittadini nell’acquisto di televisori compatibili con i nuovi standard tecnologici di trasmissione del digitale terrestre Dvbt-2/Hevc Main 10. La nuova tecnologia consentirà di migliorare la qualità del segnale e di dare spazio alle trasmissioni in alta definizione. L’agevolazione consiste in uno sconto del 20% sul prezzo d’acquisto, fino a un massimo di 100 euro, che si può ottenere rottamando un televisore acquistato prima del 22 dicembre 2018. Il bonus rottamazione Tv ha, infatti, l’obiettivo di favorire la sostituzione di apparecchi televisivi che non saranno più idonei ai nuovi standard tecnologici, al fine di garantire la tutela ambientale e la promozione dell’economia circolare attraverso un loro corretto smaltimento.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Trump annuncia causa a Twitter, Facebook e Google
Per essere stato bandito dalle loro piattaforme
r
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
07 luglio 2021
18:35
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Donald Trump ha annunciato che intende fare causa a Twitter, Facebook e Google per essere stato bandito dalle loro piattaforme, in seguito ai suoi post incendiari in cui evocava falsamente brogli elettorali e incitava alla violenza i suoi fan che hanno attaccato il Congresso.

Tecnologia tutte le notizie sempre accuratamente aggiornate approfondite complete e dettagliate! LEGGI!
Aggiornamenti, Android, Notizie, Scienza, Tecnologia, Ultim'ora

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 16 minuti

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 08:02 DI SABATO 03 LUGLIO 2021

ALLE 05:30 DI MARTEDÌ 06 LUGLIO 2021

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Vaccini e green pass falsi, sequestrati canali Telegram
Rinviavano a account anonimi su specifici spazi nel dark web
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
03 luglio 2021
08:02
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini e Green Pass falsi venduti nel dark web ad un prezzo che oscillava tra i cento e i 130 euro. Lo ha scoperto il Nucleo speciale tutela privacy e frodi tecnologiche della Guardia di Finanza che ha sequestrato 10 canali Telegram attraverso i quali venivano commercializzati i prodotti e ai quali si erano già registrati migliaia di utenti.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’inchiesta, coordinata dal procuratore aggiunto di Milano Eugenio Fusco e dai pm Bianca Maria Baj Macario e Maura Ripamonti, ha permesso di individuare i canali Telegram attraverso un monitoraggio in tempo reale del web e l’utilizzo di una serie di strumenti tecnologici innovativi.
I canali rinviavano a account anonimi su specifici spazi nel dark web attraverso i quali era possibile contattare i venditori e procedere all’acquisto. Il pagamento doveva essere effettuato in criptovalute e ai clienti venivano offerti anche pacchetti all-inclusive con garanzia di anonimato, tracciabilità della spedizione, imballaggio a temperatura refrigerata, certificazione di avvenuta somministrazione del vaccino.

I green pass in vendita, hanno accertato i finanzieri, riportavano i falsi dati identificativi del vaccinato, il Qr Code, il numero che contraddistingue il lotto di origine della prima e della seconda dose di vaccino. Certificati che, secondo quanto sostenevano gli stessi venditori, venivano consegnati anche fuori dall’Ue e in particolare negli Stati Uniti, in Gran Bretagna e in Svizzera.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Boom di offerte di lavoro online, 156mila in 3 mesi, +20% del preCovid
Rapporto 2021 Fondazione Sussidiarietà +40% su 2020
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
03 luglio 2021
13:21
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Boom nel primo trimestre del 2021 per le offerte di lavoro online in Italia, con una crescita del 40% rispetto allo stesso periodo del 2020 e del 20% sul 2019, periodo normale prima della pandemia. È quanto emerge dal rapporto 2021 della Fondazione per la Sussidiarietà, in collaborazione con Crisp – Centro di Ricerca – Università di Milano Bicocca, sul lavoro sostenibile.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Da gennaio a marzo 2021 sono stati 156.064 gli annunci pubblicati, censiti nel Rapporto, estratti da un panel di oltre una ventina di portali, che aggregano offerte di lavoro in modo continuativo.
“Gli annunci online sono diventati il canale principale per le offerte di lavoro e confermano la ripresa del Paese”, osserva Giorgio Vittadini, presidente della Fondazione per la Sussidiarietà, “Ci attendiamo un deciso impulso dalla graduale riapertura delle attività e dall’avvio del piano nazionale di ripresa e resilienza”.
Con 409.602 annunci, il 2020 ha registrato un calo del 5% rispetto al 2019. La pandemia ha causato una forte contrazione nei primi 4 mesi, che hanno registrato un crollo del 22% (129.400 contro i 165.000 dello stesso periodo dell’anno prima).
La ricerca della Fondazione per la Sussidiarietà e del Crisp conferma il divario geografico nella vitalità del mercato del lavoro. Nel 2020 quasi tre quarti delle posizioni ricercate su Internet riguardano lavori al nord (74%), il 15% nel centro e solo l’11% nel sud e isole.
Fra i settori la parte del leone la fa il manifatturiero che ha originato un terzo degli annunci (32,7%), seguito da attività professionali, amministrative, tecniche e servizi di supporto (24,7%) e dal commercio (11,9%).
Fra le varie figure professionali, il calo maggiore ha riguardato i manager, i cui annunci sono scesi del 31% rispetto al 2019 (circa 16.000 contro 23.000).   ECONOMIA

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

TikTok di nuovo autorizzata ‘temporaneamente’ in Pakistan
Giudici revocano divieto. Nuova udienza lì8 luglio
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
KARACHI
03 luglio 2021
10:20
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La popolare piattaforma TikTok è tornata operativa in Pakistan da oggi dopo che i giudici del tribunale del Sindh hanno revocato ‘temporaneamente’ il divieto imposto alla piattaforma ordinandole di prendere in considerazione i reclami pervenuti sul suo contenuto ‘indecente’.
Lo ha riferito un funzionario dell’autorità pakistana per le telecomunicazioni.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Gli utenti hanno confermato che funziona di nuovo.
Giovedì scorso l’autorità per le telecomunicazioni ha bloccato per la terza volta l’accesso a TikTok, in mano al gruppo cinese ByteDance, dopo una sentenza del tribunale del Sindh del 28 giugno a favore di un cittadino che accusava la piattaforma di condivisione di video per promuovere oscenità. La corte ha quindi indicato che una nuova udienza è stata fissata per l’8 luglio.
I sostenitori della libertà di parola hanno a lungo criticato la censura dilagante del governo pakistano e il controllo di Internet e dei media. Il nuovo divieto di TikTok era stato condannato dai numerosi fan della piattaforma in Pakistan, molti dei quali lo utilizzano per commercializzare prodotti. Ma i critici dell’app in questo paese musulmano conservatore la accusano di promuovere contenuti volgari o che evocano comunità LGBTQ. TikTok era già stato chiuso due volte in Pakistan, l’ultima volta a marzo, a causa di video ritenuti “indecenti”. La piattaforma si impegna a moderare meglio i suoi contenuti. La società ha dichiarato di aver rimosso più di sei milioni di video in tre mesi in Pakistan, per evitare un divieto permanente nel paese profondamente conservatore. Circa il 15% dei video rimossi riguardava “nudità di adulti e attività sessuale”.   POLITICA   MONDO

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Appello scienziati, al bando plastica vergine dal 2040
Su Science, “accordo internazionale permetta solo la riciclata”
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
03 luglio 2021
11:41
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Un trattato internazionale per mettere al bando la produzione di nuova plastica dal 2040, permettendo solo quella riciclata. E’ quanto chiede un gruppo di scienziati di varie nazioni, con un appello pubblicato sulla rivista Science.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
I ricercatori chiedono il bando della produzione di plastica vergine dal 2040; la promozione dell’economia circolare, incentivando il riciclo di grandi volumi di rifiuti; l’avvio di una campagna mondiale di rimozione dei rifiuti di plastica abbandonati nell’ambiente. I 14 scienziati firmatari vengono da Germania, Australia, Usa, Svizzera, Nuova Zelanda, Finlandia, Ruanda. Secondo l’appello, serve un nuovo accordo globale “per coprire l’intero ciclo di vita delle plastiche, dall’estrazione delle materie prime necessarie per la loro produzione all’inquinamento ad esse legato”.
Si calcola che dal 1950 siano state prodotte 8 miliardi di tonnellate di plastica. E la produzione continua ad aumentare: nel 2019 dalle fabbriche sono usciti 368 milioni di tonnellate di plastica vergine. La maggior parte dei rifiuti di plastica viene dagli imballaggi (47%). Dal tessile viene il 14% e dai trasporti il 6%. Ogni anno il 3% dei rifiuti di vari polimeri finisce negli oceani: in media, sono 8 milioni di tonnellate all’anno. Secondo la ong Tearfund, di questo passo al 2050 12 miliardi di tonnellate di plastica si troveranno nelle discariche o nell’ambiente.
Per Nils Simon, un altro degli autori, “l’inquinamento da plastica pone una considerevole minaccia all’ambiente, anche se non ancora pienamente compresa. Affrontare questa sfida richiede un approccio innovativo, che favorisca misure per ridurre la produzione di plastica vergine e comprenda passi ragionevoli verso una economia della plastica sicura e circolare”.
I ricercatori prevedono anche che al 2050 la produzione di nuova plastica da carburanti fossili consumerà il 10-13% del budget globale di carbonio disponibile per mantenere l’aumento delle temperature sotto 1,5 gradi dai livelli pre-industriali (l’obiettivo ottimale dell’Accordo di Parigi sul clima).
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Ludwig Guttmann: l’omaggio di Google, il neurologo ideatore dei Giochi Paralimpici
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
03 luglio 2021
15:13
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Google omaggio con un un doodle Ludwig Guttmann, neurochirurgo e neurologo, nato il 3 luglio di 122 anni fa. Fondò il più grande ospedale per lesioni spinali in Europa (Stoke Mandeville, Buckinghamshire, UK) e, nel 1948, ideò  primi Giochi per disabili come metodo di riabilitazione che hanno rappresentato l’ispirazione per i primi Giochi Paralimpici ufficiali, che si svolsero a Roma nel 1960.
Ebreo tedesco sfuggito agli orrori del nazismo, Guttmann è passato alla storia per aver rivoluzionato il trattamento dei pazienti afflitti da traumi alla spina dorsale.
Abbandonati a se stessi, visti poco più che cadaveri ambulanti da accompagnare all’estrema unzione, i pazienti senza speranza di Guttmann hanno al contrario ricevuto qualcosa per cui combattere, una luce al termine del tunnel. Quando nel 1948 Londra ospito’ i primi giochi olimpici del dopo guerra, Guttmann organizzò  all’ospedale delle gare parallele di tiro con l’arco e giavellotto; aveva capito che l’agonismo sta prima di tutto nella testa dell’essere umano. Curò, dopo la seconda guerra mondiale, i reduci che avevano avuto lesioni alla colonna vertebrale.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Con Covid guadagni record per le app, 64,9 miliardi dollari
Su store di Apple e Google download +28,4%. TikTok regina
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
05 luglio 2021
13:06
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il Covid ha incrementato l’utilizzo degli smartphone e di altri strumenti digitali, sia per scopo lavorativo che educativo e di intrattenimento. Un trend che viene confermato da un recente report della società di analisi Sensor Tower.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Nello studio ‘Store Intelligence’ si legge che, nella prima metà del 2020, la spesa dei consumatori per app mobili è salita del 28,4% rispetto alla stessa rilevazione del 2019. Un’ascesa che non si arresta: nei primi sei mesi del 2021, vi è stato un ulteriore balzo del 24,8% rispetto all’anno scorso. Tradotto vuol dire 64,9 miliardi di dollari spesi dagli utenti, complessivamente, su App Store e Google Play. Due negozi digitali che le autorità Antitrust hanno sotto la lente per duopolio.
La fetta dei guadagni, secondo Sensor Tower, pende dalla parte di Apple, con 41,5 miliardi di dollari, mentre Android ha portato nelle casse di Google i restanti 23,4 miliardi. Nella prima metà del 2021, l’App Store è cresciuto del 22,1%, il Google Play del 30%. Nel merito delle singole applicazioni, TikTok ha superato le entrate nel 2020, restando l’app non di gioco con il maggior incasso in tutto il mondo sia su App Store che su Google Play, includendo anche la versione cinese per iOS che ha il nome di Douyin. YouTube mantiene il secondo posto, con una spesa di 564,7 milioni di dollari. Terza Tinder, prima del reader di fumetti giapponese Piccoma e della piattaforma di streaming Disney+. Grande successo anche per i videogame. La spesa globale ha raggiunto i 44,7 miliardi di dollari nella prima metà del 2021, con un aumento del 17,9% anno su anno. Una crescita che segue quella sperimentata un anno fa, quando il settore dei videogiochi mobili è salito del 25,5%.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Usa: ‘cyber attacco russo ha colpito almeno 1000 aziende’
Media, sabotati circa 40 mila computer in tutto il mondo
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
04 luglio 2021
15:36
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il cyber attacco lanciato nei giorni scorsi contro la società di software Usa Kaseya potrebbe aver colpito almeno 1000 suoi clienti e 40 mila computer in tutto il mondo. Lo riferiscono i media Usa citando esperti del settore, che attribuiscono il blitz informatico con richiesta di riscatto al gruppo di hacker Revil operante dalla Russia.
Tra le vittime anche la più grande catena di supermercati svedesi, costretta a chiudere circa 800 punti vendita.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Migranti: robot Guardia Costiera cercherà dispersi naufragio
Da martedì il via alle ricerche del relitto
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
AGRIGENTO
04 luglio 2021
16:16
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il robot per la ricerca dei 9 dispersi del naufragio, avvenuto fra Lampedusa e l’isolotto di Lampione lo scorso 30 giugno, dovrebbe essere operativo a partire da martedì. Il barcone, dopo essersi ribaltato e dopo aver fatto finire in acqua tutti i migranti che vi erano a bordo (7 le donne, una delle quali incinta di 2 mesi, che hanno perso la vita e 46 i superstiti), pare che possa essersi adagiato a circa 60 – 70 metri di profondità.
Prima sarà necessario localizzarlo con precisione e poi si potrà procedere a far immergere il robot della Guardia costiera. I sub non sono infatti abilitati a scendere fino a queste profondità.
A pensare all’utilizzo del robot per appurare se i 9 dispersi siano rimasti o meno intrappolati nel relitto è stato il procuratore capo di Agrigento, Luigi Patronaggio. La Procura, subito dopo la tragedia, ha infatti aperto un’inchiesta sia sul naufragio che sul favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Corsa a bonus tv, fondi per 2,5mln su 9mln televisori
A meno di rifinanziamento 100 euro fino a fine 2022
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
04 luglio 2021
17:07
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Tv si cambia: partirà a breve la corsa al bonus di 100 euro per cambiare il vecchio televisore e comprarne uno nuovo compatibile con i nuovi standard di trasmissione del digitale terrestre di nuova generazione. Il passaggio servirà a garantire spazio ad un nuovo servizio: il 5g.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il nuovo standard DVBT-2/HEVC entrerà in servizio nel 2022.
Dovrebbe garantire, dicono gli esperti, una miglior qualità, risoluzione più elevata e un nuovo standard di codifica per la compressione video.
Per ottenere il bonus gli italiani dovranno essere assai veloci: la cifra stanziata basta infatti a malapena a coprire un quarto delle potenziali richieste. Ed il fondo sarà erogabile fino a fine risorse, tranne rifinanziamenti dell’ultima ora. Si attende il via in attesa che il ministero dello Sviluppo economico e quello dell’Economia pubblichino il provvedimento attuativo della norma contenuta nel decreto Sostegni. Poi si stabilirà appunto una data di inizio mentre la scadenza è già nota: dicembre 2022.
Ma le risorse sono esigue: il plafond è fissato a 250 milioni di euro. Se tutti i 9 milioni di proprietari di televisori acquistati prima del 2018 (stima Auditel-Ipsos) decidessero di chiedere lo sconto servirebbero 900 milioni di euro. Con la cifra attuale si copre cosi’ a mala pena un quarto dei potenziali richiedenti, 2,5 milioni di cittadini con la tv vecchia.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Bezos vola nello spazio, lascia timone Amazon a Jassy
Miliardario, ho piena fiducia. Ma resta presidente esecutivo
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
04 luglio 2021
17:10
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Conto alla rovescia per il volo nello spazio di Jeff Bezos: il lancio è previsto, salvo imprevisti, per il prossimo 20 luglio. Ma il multimiliardario, ormai con il cuore altrove, non lascia la sua ‘creatura’ Amazon: sarà affidata da domani alla guida di Andrew R.
Jassy (Andy per gli amici) per il quale Bezos nutre una stima incondizionata. E lo stesso Bezos manterrà comunque la carica di presidente ma ”esecutiv’o”, cioè non solo una figura di garanzia ma anche pronto ad intervenire sulle scelte della società.
L’annuncio del cambio della guardia e’ di pochi mesi fa: Jassy assumera’ l’incarico di amministratore delegato di Amazon domani, 5 luglio, in occasione del 27mo anniversario della fondazione del colosso delle vendite online. “Andy e’ ben conosciuto all’interno della societa’ , sara’ un leader fantastico e ha la mia piena fiducia”, diceva Bezos.   ACQUISTA SU AMAZON

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Facebook chiederà di segnalare i post estremisti
Parte della compagna ‘Redirect Initiative’ contro l’odio in rete
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
05 luglio 2021
13:01
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Facebook ha cominciato ad inviare ad alcuni utenti negli Stati Uniti un box entro cui indicare, in forma anonima, se un loro contatto mostra segni di ‘estremismo’. Un avviso che arriverebbe dopo che un iscritto ha, consapevolmente o meno, visto passare sulla sua bacheca un post di natura estremista, in ogni sua forma.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Come spiegato alla Cnn da Andy Stone, un portavoce di Facebook, la novità fa parte della ‘Redirect Initiative’, con cui la società promuove organizzazioni contro l’estremismo e a sostegno di persone bloccate in attività del genere. Oltre a chiedere di riportare contenuti contro le policy, Facebook indica infatti agli utenti risorse e organizzazioni che aiutano a lasciare i gruppi estremisti. Tra queste c’è Life After Hate che, come spiega il nome stesso, vuole combattere l’odio in rete.
“Questo test fa parte del nostro impegno per studiare vari modi con cui fornire supporto alle persone in difficoltà su Facebook, coinvolte o esposte a contenuti estremisti, o legate a qualcuno che è a rischio – ha detto Stone – stiamo collaborando con ong ed esperti accademici in questo campo e speriamo di avere maggiori opzioni da condividere in futuro”. Negli ultimi anni, Facebook è stata oggetto di un attento esame da parte della critica per non aver intrapreso azioni sufficienti per ridurre i contenuti estremisti sulla piattaforma. Nel 2020, ad esempio, la società è stata accusata di non aver chiuso la pagina di un gruppo di miliziani che esortava i cittadini armati a scendere nelle strade di Kenosha, nel Wisconsin. Il gruppo guidato da Zuckerberg ha lavorato costantemente per fermare il flusso di disinformazione e teorie cospirative anche se a inizio anno, il consiglio di sorveglianza indipendente di Facebook ha esortato a indagare internamente sul ruolo svolto dal social nell’insurrezione del 6 gennaio a Capitol Hill.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Instagram ‘Exclusive Stories’ proporrà contenuti a pagamento
Simile a Twitter Super Follows per monetizzare i post
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
05 luglio 2021
13:02
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Instagram sta sviluppando la propria versione di Super Follow di Twitter, una funzione che permette di leggere e interagire con i post solo ad un pubblico pagante. ‘Exclusive Stories’ permetterebbe ai creatori di contenuti di pubblicare foto e video nelle loro storie di Instagram, rendendole disponibili solo per i fan più affezionati, con un accesso a pagamento, su canone periodico.
Instagram ha confermato che la funzione è attualmente in una fase di test interno, dopo che sono emersi online alcuni screenshot da parte di Alessandro Paluzzi, sviluppatore che già in passato ha effettuato operazioni di ‘reverse engineering’ per analizzare il codice delle app più in voga e anticiparne nuove funzionalità.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La società ha rifiutato di condividere dettagli specifici sul lancio ma le immagini di Paluzzi già dicono molto.
Una volta pubblicate sulla piattaforma, le ‘storie esclusive’ saranno identificate con un colore diverso, a quanto pare viola, per distinguerle dalle attuali in gradiente rosso (il colore di Instagram). Quando gli utenti incontrano le storie esclusive, verrà mostrato loro un messaggio che ricorda che “solo i membri” possono visualizzare il contenuto. Le storie non possono essere salvate con la cattura della schermata, ma i creatori potranno condividerle come momenti salienti, in fermo immagine nel caso di video. La scorsa settimana, Alessandro Paluzzi ha pubblicato una serie di screenshot in un thread sulle scoperte, che seguono direttamente il nuovo trend dei social network di tastare nuove strade con cui permettere agli iscritti di monetizzare i loro post. Oltre alle Exclusive Stories ad abbonamenti, Instagram pensa anche a NFT, i file collezionabili digitali e alle stanze audio sulla falsariga di Clubhouse.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Stretta di Pechino sui giganti del web, congelata l’offerta sulla Uber cinese
Nel mirino la Didi Global, dopo la scoperta della “raccolta illegale di dati personali”
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
05 luglio 2021
11:56
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La Cina vara un’altra stretta sui colossi internet. La Cyberspace Administration of China ha ordinato ieri sera il congelamento dell’offerta sugli app store di Didi Global, la risposta cinese a Uber, dopo la scoperta della “raccolta illegale di dati personali”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Didi è approdata al Nyse giovedì. Oggi, invece, l’attenzione s’è spostata su altre tre app quotate negli Usa: Yunmanman e Huochebang (che fanno capo a Full Truck Alliance) e Boss Zhipin (Kanzhun). Per tutte c’è il divieto di raccolta di nuovi clienti “per prevenire i rischi alla sicurezza dei dati nazionali, mantenere la sicurezza nazionale e proteggere l’interesse pubblico”.
La Cyberspace Administration of China (Cac), che venerdì ha annunciato un’indagine su Didi per proteggere “la sicurezza nazionale e l’interesse pubblico”, ha reso noto domenica di aver sollecitato modifiche per conformarsi alle norme cinesi sulla protezione dei dati, quattro giorni dopo l’esordio della compagnia al Nyse, la Borsa di New York, grazie a una Ipo che le ha permesso di raccogliere 4,4 miliardi di dollari.
Malgrado la Cac non abbia specificato la natura delle violazioni, Didi ha da parte sua risposto dicendo che aveva smesso la registrazione di nuovi utenti e rimosso la sua app dagli store online, assicurando le modifiche richieste per rispettare le regole e proteggere i diritti degli utenti. Venerdì, Didi ha ceduto a New York il 5,3%, a 15,53 dollari, contro un prezzo di collocamento di 14 dollari.
I regolatori cinesi, inoltre, hanno avviato un esame sulla sicurezza informatica di Boss Zhipin, quotata negli Stati Uniti, e delle filiali di Full Truck Alliance. La Cyberspace Administration of China, attraverso il Cybersecurity Review Office, ha riferito oggi che l’indagine è stata aperta per “prevenire i rischi per la sicurezza dei dati nazionali”. Nel mirino sono finiti Yunmanman e Huochebang, app attive nella logistica di Full Truck Alliance quotata a Wall Street, e Boss Zhipin, piattaforma di reclutamento online sostenuta dal colosso tecnologico Tencent e quotata al Nasdaq.
I dati sono un grande obiettivo per il governo cinese, parte del tentativo più ampio per regolamentare il settore tecnologico cresciuto in gran parte senza controlli nel corso degli anni. A giugno, Pechino ha approvato una nuova legge sulla sicurezza dei dati che stabilisce come le aziende debbano raccogliere, archiviare e utilizzare i dati. Pechino si sta concentrando anche sull’antitrust e sulla regolamentazione della tecnologia finanziaria: ad aprile, il colosso dell’e-commerce Alibaba ha incassato una multa record pari a 2,8 miliardi di dollari in un’indagine anti-monopolio. La società di consegna di cibo Meituan è sotto indagine per la violazione delle pratiche sulla concorrenza.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
TikTok lancia i video più lunghi per tutti
Si passa da un limite di 60 secondi a 3 minuti
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
05 luglio 2021
13:02
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
TikTok ha annunciato l’estensione, per tutti, della durata massima dei video pubblicabili sulla piattaforma. Si passa da un limite di 60 secondi a 3 minuti, una novità che, a fine 2020, era stata abilitata solo per alcuni beta tester.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
In un post sul blog, il product manager Drew Kirchhoff ha affermato che il cambiamento consentirà “una narrazione e un intrattenimento ancora più ricchi”.
Da quando è stato lanciato, TikTok ha mantenuto la ‘regola’ del minuto, distinguendosi da tutte le piattaforme rivali, come YouTube, notoriamente senza limiti. L’estensione sarà effettivamente attiva in tutti i mercati dove l’app è presente nelle prossime settimane. Gli utenti riceveranno una notifica come avviso della disponibilità. Prima dell’espansione a 3 minuti, molti creatori avevano aggirato i limiti incoraggiando gli spettatori a seguire i loro video in parti successive, realizzando delle mini serie dei filmati principali. Secondo gli esperti, la modifica potrebbe rendere TikTok ancora più concorrente di YouTube, che a sua volta aveva lanciato la propria versione dei mini-video con YouTube Shorts. Il vantaggio di TikTok non è solo la brevità.
La combinazione di funzionalità che offre, inclusa la vasta libreria di effetti speciali, strumenti di realtà aumenta, un ampio catalogo musicale, sono le caratteristiche cardine del servizio. Tanto che la scorsa settimana, il capo di Instagram Adam Mosseri, ha annunciato la volontà del social network di concentrarsi maggiormente su clip più brevi, che diverranno centrali per il lancio di ‘Exclusive Stories’, la funzione scovata in rete da uno sviluppatore e che darà ai creatori di contenuti la possibilità di pubblicare post solo per gli utenti paganti, una sorta di servizio premium in abbonamento.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Samsung, l’11 agosto arrivano i nuovi smartphone pieghevoli
Galaxy Z Fold 3 e Z Flip 3 un mese prima degli iPhone 13
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
05 luglio 2021
13:03
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Samsung ha annunciato la data di presentazione dei suoi nuovi prodotti pieghevoli. In un banner inviato alla stampa e pubblicato online, il colosso coreano ha confermato la data che già molti si aspettavano: l’11 agosto ci sarà l’Unpacked 2021, il secondo dell’anno dopo quello che ha visto come protagonisti i Galaxy S21.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
In calce all’invito, anche l’indicazione con i dispositivi da svelare. Sul palco ci saranno il Galaxy Z Fold 3, il Galaxy Z Flip 3, il Galaxy Watch 4 e Galaxy Buds 2, nuova generazione degli auricolari in-ear del gruppo. Pare evidente che non vedremo alcun Galaxy Note, la cui serie sarà così terminata con il Galaxy Note 20 dello scorso anno.
Non a caso, nei giorni scorsi i manager dell’azienda, intervenendo al Mobile World Congress in forma digitale, avevano sottolineato come l’intenzione fosse quella di estendere l’utilizzo della S Pen, elemento distintivo della famiglia dei Note, anche ad altri dispositivi, senza conferma circa un supporto ai pieghevoli. I prossimi top di gamma ‘foldable’ potrebbero effettivamente beneficiare del pennino, da acquistare a parte, come già avvenuto per il Galaxy S21 Ultra 5G. Per i due pieghevoli, attese migliorie nel design e nell’hardware interno. In modo particolare, lo Z Flip 3 dovrebbe presentare uno schermo esteriore più ampio, da 1,9 pollici, con il quale accedere alle notifiche senza dover aprire il telefono a conchiglia. Il Galaxy Watch, probabilmente in due misure, sarà il primo orologio di Samsung lanciato dopo l’unione di Tizen OS con Android Wear, il sistema operativo di Google per indossabili. L’evento dell’11 agosto precede di circa un mese l’attesa presentazione degli iPhone 13.   ANDROID

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Acea: all’innovation day 2021 obiettivo smart city
Innovazione, digitalizzazione, green al centro dei lavori
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
05 luglio 2021
13:18
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Digitalizzazione, cybersecurity, energia green; ma anche mobilità elettrica ed economia circolare. Questi i temi al centro della seconda edizione di Acea Innovation Day, “Costruttori di futuro”, evento dedicato ai temi dell’innovazione, agli scenari e ai nuovi modelli industriali che si stanno determinando dopo la pandemia di Covid-19.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
I lavori sono stati aperti dalla sindaca di Roma, Virginia Raggi, al Salone delle Fontane dell’Eur. Tra i presenti, distribuiti in diversi panel, anche la presidente di Acea Michaela Castelli, l’ad Giuseppe Gola, il ceo di Cisco Italia Gianmatteo Manghi, il general manager di Ibm Italia Stefano Rebattoni, il chief technology officer di Leonardo Massimo Tedeschi. Tra gli argomenti al centro del dibattito anche la resilienza delle reti, per gestire la crescita della domanda elettrica e lottare contro il cambiamento climatico, unitamente al ruolo delle utilities che, con il supporto dei player tecnologici, possono giocare un ruolo rilevante nella trasformazione delle città in smart cities. Acea, che ha presentato i suoi progetti nell’ambito della distribuzione elettrica, dell’idrico, della mobilità elettrica e dell’economia circolare, sottolinea di aver destinato 615 milioni di euro agli investimenti in innovazione e tecnologia nel Piano Industriale 2020-2024.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Alexa diventa sommelier per consigliare il “Vino Perfetto”
in cantine Marchesi Frescobaldi,Marchesi Antinori,Terra Moretti
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
05 luglio 2021
15:48
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Alexa diventa sommelier per consigliare il Vino Perfetto in ogni occasione tra le migliori bottiglie delle cantine italiane Marchesi Frescobaldi, Marchesi Antinori e Terra Moretti. Con la Skill ‘Vino Perfetto’, Amazon guida gli utenti dell’assistente vocale in Italia nella scelta della miglior bottiglia da acquistare, in base all’occasione e all’abbinamento gastronomico.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Per farsi consigliare da Alexa basterà dire “Alexa, apri Vino Perfetto”, per poi lasciarsi guidare attraverso l’universo enologico filtrando le opzioni in base alle proprie preferenze, come un’occasione speciale, una serata romantica, un aperitivo con gli amici, una cena di lavoro, o l’Italia agli Europei, ma anche in base al prezzo e all’abbinamento gastronomico, fino a trovare il vino ideale. Alexa, quindi, condividerà tutte le informazioni sul vino scelto direttamente sullo schermo del dispositivo Echo Show, sull’app Alexa e via email. Inoltre, quando gli utenti avranno familiarizzato con la nuova funzione di Alexa, scoprendone tutte le potenzialità, potranno porre domande più dirette e complesse. Basterà chiedere, ad esempio, “Alexa, consigliami un vino per una cena romantica con un prezzo massimo di venti euro” oppure “Alexa, suggeriscimi un vino per un aperitivo con amici”, in modo da velocizzare e ottimizzare la ricerca.
I clienti Amazon.it possono scegliere tra migliaia di etichette di vini italiani e stranieri per tutte le fasce di prezzo, e se Prime beneficiano della spedizione veloce e gratuita anche per una singola bottiglia, senza nessun limite di spesa da raggiungere. I clienti non iscritti a Prime, possono ricevere la spedizione gratuita con un ordine minimo di 29 euro.

Tecnologia tutte le notizie in tempo reale! CONDIVIDI LEGGI INFORMATI!
Aggiornamenti, Android, Notizie, Scienza, Tecnologia, Ultim'ora

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 26 minuti

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 02:59 DI MERCOLEDÌ 30 GIUGNO 2021

ALLE 08:02 DI SABATO 03 LUGLIO 2021

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Euro 2020, la presenza su Facebook delle Nazionali qualificate agli ottavi
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
30 giugno 2021
11:30
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Si sono conclusi ieri gli ottavi di finale di Euro 2020. Fase degli europei di calcio nella quale non sono mancate le sorprese, come l’eliminazione della Francia per mano della Svizzera, piuttosto che quella del Portogallo di Ronaldo da parte del Belgio di Lukaku, e anche l’uscita del torneo della Germania, che già aveva mostrato le sue debolezze con il pareggio contro l’Ungheria nella fase precedente della competizione sportiva, così come quella dell’Olanda eliminata dalla nazionale della Repubblica Ceca.
Al riguardo DataMediaHub ha analizzato la presenza su Facebook, dal giorno prima dell’avvio del torneo, dal 10 giugno, alla mezzanotte di ieri 29 giugno, di tutte e sedici le nazionali
che hanno disputato gli ottavi di finale. Due delle nazionali “blasonate”, eliminate agli ottavi, Germania e Francia, sono tra le tre squadre con il maggior numero di follower.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
In testa l’Inghilterra con 7,5 milioni di follower. 4,8 milioni di follower per la nazionale italiana. Ultima per numero di follower l’Ucraina. Unica squadra qualificata agli ottavi a non aver prodotto nemmeno un post dall’inizio degli europei.
La situazione cambia se invece se si analizzano le interazioni, e dunque il livello di coinvolgimento dei fan di ciascuna squadra. In questo caso al primo posto per numero di interazioni si trova la Francia. I transalpini, nonostante l’eliminazione, commentata da “L’Equipe”, il principale quotidiano sportivo francese, con il titolo a tutta pagina “Annientati”, fatto 100 le interazioni raccolgono il 76.49% di mi piace e l’11.30% di “love”. Solo lo 0.30% invece l’incidenza delle reazioni di rabbia.
L’Italia supera 1,7 milioni di interazioni, pari ad un tasso di coinvolgimento del 0.141%. 72.41% i like fatto 100 il totale delle interazioni nel periodo. 14.26% i “love”. 0.06% le reaction di rabbia.   CALCIO

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Eurocamera, non a uso dettagli biometrici per sorveglianza
‘Preoccupa parzialità e discriminazione degli algoritmi’
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
30 giugno 2021
11:18
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“L’uso dei sistemi di intelligenza artificiale nelle attività delle forze dell’ordine può potenzialmente portare a una sorveglianza di massa, in violazione dei principi fondamentali dell’Ue di proporzionalità e necessità”. Questa la posizione espressa dalla commissione per le libertà civili del Parlamento europeo in una relazione adottata con 36 voti favorevoli, 24 contrari e 6 astensioni.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Per gli eurodeputati il rischio è generato dal “potenziale di parzialità e discriminazione presente negli algoritmi su cui si basano i sistemi di intelligenza artificiale e di apprendimento automatico”. Stando al testo le attuali tecnologie infatti “possono identificare gruppi etnici minoritari, persone Lgbtiq, anziani e donne e amplificare la discriminazione esistente”.
Gli eurodeputati osservano quindi “che l’intelligenza artificiale non dovrebbe essere utilizzata per prevedere comportamenti basati su azioni passate o caratteristiche del gruppo d’appartenenza” e chiedono “un divieto permanente all’uso di dettagli biometrici come andatura, impronte digitali, Dna o voce per riconoscere le persone in spazi pubblici”. Il testo dovrà ora essere sottoposto al voto dell’assemblea plenaria di luglio.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Google ha migliorato la ricerca di informazioni sui vaccini
Algoritmo Mum studia oltre 800 varianti nomi di diverse lingue
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
30 giugno 2021
12:22
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
AstraZeneca, CoronaVac, Moderna, Pfizer, Sputnik sono solo alcuni dei nomi con cui vengono cercati i vaccini per il Covid-19 su internet. Tra associazioni di termini e digitazioni errate, spesso accade che le persone cerchino su Google qualcosa inerente le cure al coronavirus senza utilizzare il nome esatto del vaccino.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Per questo, il colosso del web ha utilizzato un algoritmo proprietario, conosciuto come Mum (acronimo di Multitask Unified Model) per ottimizzare e mettere assieme tutte le varianti nominative conosciute sui termini dei vaccini.
Ne ha individuate almeno 800 in oltre 50 lingue e adesso chiunque ricerchi informazioni a riguardo ha molte più possibilità di essere indirizzato ai siti giusti piuttosto che ricevere risultati non pertinenti. “Gli utenti che cercano informazioni sui vaccini possono digitare parole come Coronavaccin Pfizer, mRNA-1273, CoVaccine e molto altro” spiega il team di Google.
“La nostra capacità di identificare correttamente tutti questi termini è fondamentale per offrire dati più aggiornati ed affidabili sul vaccino – aggiunge – Con Mum, in pochi secondi, siamo stati in grado di identificare oltre 800 varianti di nomi di vaccini in oltre 50 lingue. Dopo aver convalidato questi risultati, li abbiamo applicati alla Ricerca Google in modo che le persone potessero trovare informazioni tempestive e di alta qualità”. Una delle novità dell’algoritmo è che, una volta appresa una conoscenza in una lingua, la trasferisce automaticamente a tutte le altre. “Il che significa che Mum richiede molti meno input di dati rispetto ai modelli precedenti per realizzare lo stesso compito. Nel caso dei vaccini, con solo un piccolo campione di nomi ufficiali, è stato in grado di identificare rapidamente queste variazioni tra le lingue”, conclude il team di Google.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Samsung presenta One UI Watch alla fiera di Barcellona
Tra gli annunci c’è il possibile supporto di S Pen ai pieghevoli
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
30 giugno 2021
12:23
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Al suo evento virtuale in occasione del Mobile World Congress di Barcellona, Samsung ha svelato One UI Watch, l’interfaccia personalizzata per gli orologi connessi che si basa sulla piattaforma Android Wear di Google. Fino a prima dell’annuncio della collaborazione con Big G, avvenuto al Google I/O di quest’anno, Samsung utilizzava il software casalingo Tizen OS per gli smartwatch.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
In un comunicato stampa, la società ha affermato che: “One UI Watch, insieme alla nuova piattaforma unificata, creerà un’esperienza Galaxy Watch completamente nuova”. Samsung ha mostrato qualche dettaglio in più sui cambiamenti di One UI Watch con un paio di esempi.
Quando si installa un’app sullo smartphone che presenta una controparte anche sull’orologio, questa verrà scaricata in automatico. Le stesse impostazioni date al telefono verranno inoltre trasferite al polso: così quando si viaggia in un fuso orario diverso, l’orologio adatterà la visualizzazione, così come i dati del meteo. Samsung introdurrà inoltre uno strumento migliorato per la progettazione del quadrante dell’orologio, che renderà ancora più semplice per gli sviluppatori la creazione di nuove grafiche.
Il nuovo Galaxy Watch 4 sarà il primo dispositivo a presentare One UI Watch e verrà presentato in occasione dell’evento Unpacked di agosto. In quell’occasione dovrebbe essere svelato anche il Galaxy Fold 3, pieghevole con apertura a libro, miglioramento dell’attuale con la novità del supporto alla S Pen. Tae Kim, Customer Experience Strategy di Samsung, ha infatti dichiarato esplicitamente al MWC: “Abbiamo in programma di portare presto la S Pen su altri flagship”. Il riferimento, sebbene non esplicito, sarebbe proprio al nuovo smartphone pieghevole, dopo la certificazione alla biro ottenuta presso la FCC statunitense.   ANDROID

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Covid: Ue,sì a green pass per concerti,teatri e ristoranti
Reynders, ‘Stati pronti per entrata in vigore domani’
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
30 giugno 2021
13:48
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Il certificato verde Covid è uno strumento e raccomandiamo a tutti gli Stati membri di usarlo non solo per garantire la libertà di movimento” nell’Unione europea “ma anche per altre situazioni, come per andare ai concerti, ai festival, a teatro o al ristorante”. Lo ha detto il commissario alla Giustizia, Didier Reynders, durante una conferenza stampa, sottolineando che la raccomandazione Ue è tesa a “evitare confusione e frammentazione”.

Il commissario ha riferito che tutti gli Stati membri ad eccezione dell’Irlanda, colpita da un attacco hacker, sono ora pronti per l’entrata in vigore del pass, prevista per domani.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Il Certificato Digitale Europeo Covid è il simbolo di un’Europa aperta e sicura che si sta aprendo con cautela mettendo al primo posto la tutela della salute dei nostri cittadini”. Così la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen in occasione dell’entrata in vigore oggi del Green pass.
Ventuno Stati membri, oltre a Norvegia, Islanda e Liechtenstein, hanno già iniziato a rilasciare certificati prima della scadenza odierna e cinque Paesi dell’Ue iniziano da oggi.

“La stragrande maggioranza degli Stati membri dell’Ue è già collegata al sistema” del Green pass ed “è pronta a rilasciare e verificare i certificati. Sono già stati generati più di 200 milioni di certificati”. Così la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen. “A marzo, abbiamo promesso di avere un sistema a livello dell’Unione europea per facilitare i viaggi gratuiti e sicuri all’interno dell’Unione entro le vacanze estive. Ora possiamo confermare che il sistema di certificazione digitale Covid dell’Ue è attivo e funzionante – ha aggiunto -. Stiamo aiutando gli europei a recuperare la libertà che apprezzano tanto”
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Facebook: l’AI può prevedere l’andamento del Covid
Modello open-source per governi e ricercatori
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
30 giugno 2021
15:48
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Prevedere l’andamento del Covid-19 con l’Intelligenza Artificiale (AI). Questo è l’obiettivo, in parte già messo in opera, del Centro Facebook di Parigi per la Ricerca sull’Intelligenza Artificiale (FAIR), che oggi festeggia il suo sesto anniversario al Facebook AI Innovation Summit.
Alla base del modello c’è un meccanismo che predice i casi futuri in un particolare contesto, utilizzando i dati sui casi recenti in zone statisticamente simili.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’organizzazione sta rendendo open-source tutti i modelli predittivi relativi al Covid-19 in modo che soccorritori, i governi e ricercatori possano utilizzarli per continuare ad aiutare le loro comunità.
“Partendo dalle contee statunitensi, abbiamo scoperto che la connessione sociale è un aspetto importante in questo meccanismo – spiega Facebook – Per la nostra analisi, impieghiamo il Social Connectedness Index, un progetto rilasciato attraverso l’iniziativa Data for Good di Facebook, che misura la forza della connessione tra due aree geografiche, come rappresentata dai legami di amicizia su Facebook. I nostri risultati mostrano che la connessione sociale di contee statisticamente simili è da due a otto volte più alta nel nostro modello rispetto a quella di contee non correlate. Speriamo che questa analisi possa fornire nuovi spunti anche per altri Paesi e illustrare l’utilità di questo indicatore a livello generale”.
Il lavoro poggia sullo scenario statunitense ma guarda anche all’Europa. Fin dall’inizio della pandemia, il team di Biocom-SC dell’Universitat Politècnica de Catalunya, che assieme all’Università di Vienna collabora con il FAIR, ha fornito alla Commissione Europea rapporti e previsioni complete sulla diffusione della malattia. “Vogliamo permettere a governi e organizzazioni di sviluppare tendenze sul Covid-19, per affrontarlo meglio oggi e, chissà, prevederne uno nuovo in futuro” ha spiegato il team.
L’Intelligenza Artificiale della divisione FAIR di Facebook tiene conto anche dei tassi di vaccinazione, il che significa che può adattarsi dinamicamente in base alla situazione di un Paese specifico e, in questo modo, realizzare modelli validi in tempo reale, capaci di rispecchiare il contesto in maniera puntuale. “Aprendo il codice, speriamo di contribuire a far progredire le previsioni epidemiologiche, consentendo ai ricercatori di riutilizzare, estendere e migliorare i nostri metodi. Inoltre, continuiamo a fornire previsioni giornaliere per gli Stati Uniti, che sono disponibili sull’archivio Data for Good di Facebook AI”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Oggi è il Social media Day, sono primo bersaglio cybercrime
Siti fake e richieste via mail per sottrarre credenziali account
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
30 giugno 2021
15:46
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Oggi è il Social Media Day, la giornata mondiale dei social media che si celebra da 11 anni. Fu lanciata il 30 giugno 2010 dalla testata di tecnologia americana Mashable per evidenziarne l’impatto sulla comunicazione globale.
I social sono sempre più popolari tra gli utenti, contano 4,2 miliardi di iscritti in tutto il mondo che rappresentano una crescita di oltre il 13% di anno in anno (490 milioni di nuovi utenti).
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Inoltre, più del 53% della popolazione mondiale oggi è membro di almeno un social network. Questa diffusione li rende uno dei bersagli preferiti dei cybercriminali con attacchi, come costantemente vediamo dalle cronache, che puntano a rubare gli account e le informazioni registrate.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
In occasione di questa giornata, gli esperti della società di sicurezza Check Point Software Technologies, mettono in guardia dalle tecniche più comuni usate dagli hacker. Una di queste è la falsificazione di un sito ufficiale che utilizza un indirizzo Internet simile e rende molto difficile per l’utente capire l’inganno, si cerca di far cliccare la vittima su un link malevolo, a quel punto viene chiesto di effettuare un controllo dell’identità in modo che la persona inserisca le proprie credenziali di login che saranno poi rubate.
L’altra tecnica è quella degli attacchi ‘DNS hijacking’: consistono nell’impersonare l’indirizzo e-mail di un qualsiasi social network riconosciuto, con l’obiettivo di entrare in possesso dei dati personali della vittima, sempre con l’inganno. Infine, altra tecnica usata è quella insidiosa del ‘router infettato’ da un virus che riesce ad reindirizzare l’utente ignaro ad un altro sito malevolo. Il consiglio è quello di non pubblicare troppe informazioni private, compreso il QR Code del Green Pass che può far gola ai cybercriminali, e fare attenzione alle mail di phishing e agli indirizzi dei siti su cui si naviga.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’impatto del 5G su smart city e automotive
Di Raimondo (Asstel) al Motor Valley Fest: “L’Italia è pronta”
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
01 luglio 2021
14:04
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Produzione industriale e nuove occupazioni, guida sicura e riduzione dell’inquinamento. Sono molti gli impatti positivi attesi dal 5G nel mondo dell’automotive.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Temi di cui si è discusso nel corso dell’evento “5G & Innovazione”, inserito nella giornata di apertura del Motor Valley Fest, che si svolge in parte a Modena e in parte in modalità ibrida, per fare il punto sulla filiera dell’industria automobilistica come eccellenza italiana. “Il 5G porta una profonda trasformazione nel settore dell’automotive e dei trasporti – ha sottolineato Laura di Raimondo, Direttore di Asstel – con lo scambio continuo di dati tra le infrastrutture intelligenti e i veicoli in transito, le informazioni potranno restituire la posizione dei pedoni, delle biciclette e la velocità di altri mezzi, così da monitorare il traffico e anticipare i vari sistemi anti-collisione. Sul 5G l’Italia è pronta: siamo terzi nell’indice Desi per preparazione ma ora è tempo di fare il salto in avanti”.
Un impatto con benefici evidenti anche sul piano dell’occupazione: “Già nel 2020 il 29% delle imprese di telecomunicazioni intendeva inserire nell’organigramma un data scientist, il 21% un AI engineer, il 18% un data architect engineer. Ma il veloce cambiamento in corso darà evidenza anche alla necessità del cosiddetto “reskilling” della forza lavoro con competenze obsolete. Il contratto di espansione, fortemente voluto da Asstel e dalle imprese Tlc, consente di riqualificare il personale interno e nello stesso tempo assumere giovani e specialisti”. Presente all’incontro anche Ludovica Carla Ferrari, Assessore alla Smart City del Comune di Modena. “Una rivoluzione quella del 5G che ci interessa da vicino quando si parla di motori. Guardiamo con decisione alla mobilità sostenibile, alla guida autonoma e alla sensibilizzazione civica del territorio sul futuro che ci attende”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
TikTok rimuove oltre 7 mln account di utenti sotto 13 anni
Via anche 62 mln di video che violavano standard piattaforma
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
30 giugno 2021
20:15
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
TikTok ha rimosso nei primi tre mesi del 2021 oltre sette milioni di account di utenti sospettati di aver meno di 13 anni: lo ha reso noto la popolare app cinese, che si stima abbia circa un miliardo di membri, di cui oltre 100 milioni negli Usa. La piattaforma social ha riferito inoltre di aver tolto nel primo trimestre di quest’anno quasi 62 milioni di video che violavano gli standard della comunita’, compresi contenuti di odio, nudita’, molestie o sicurezza per i minorenni.

Nel suo primo rapporto sugli utenti ‘underage’, TikTok ha spiegato di aver usato vari metodi, incluso un team di moderazione della sicurezza, che monitora gli account di coloro che si sospetta non abbiano detto la verità sulla propria età.
Quello che hanno 12 anni o meno vengono reindirizzati su ‘TikTok for Younger Users’ negli Usa.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Ricerca: Italia prima in nuova Roadmap infrastrutture Ue
Con quattro progetti assegnati
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
01 luglio 2021
10:30
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Con quattro progetti, l’Italia è al primo posto nella nuova Roadmap varata dall’organizzazione europea delle infrastrutture di ricerca Esfri (European Strategy Forum on Research Infrastructures). Due dei progetti (Resilience, sugli studi religiosi e SoBigData++ RI) sono guidati dal Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr) e due (ET-Einstein Telescope e Eupraxia- European Plasma Research Accelerator with Excellence in Applications) sono guidati dall’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Infn).
L’Italia partecipa inoltre ad altri 5 progetti guidati da enti di altri Paesi europei.
L’Italia è protagonista nel panorama europeo della ricerca”: così il ministro dell’Università e della Ricerca, Maria Cristina Messa, commenta l’approvazione dei nuovi progetti che entrano nella roadmap europea delle infrastrutture di ricerca.
“L’approvazione da parte del Forum Strategico Europeo per le Infrastrutture di Ricerca (Esfri) di 11 nuovi Progetti, di cui ben 9 vedranno la presenza italiana, rappresenta una buona notizia per il nostro Paese ed è la conferma di quanto la ricerca italiana possa diventare sempre più riferimento in contesti internazionali”.   MONDO   ECONOMIA

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Facebook si lancia anche nelle newsletter con ‘Bulletin’
Notizie gratuite e in abbonamento per contenuti indipendenti
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
01 luglio 2021
12:06
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Facebook ha lanciato la sua piattaforma di newsletter. Si chiama Bulletin ed è composta da un team di creatori di contenuti, che produrrà notizie multimediali gratuite e a pagamento.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Tra gli arruolati, anche Jessica Yellin, ex inviata alla Casa Bianca per la Cnn.
“La popolarità dei nostri gruppi e pagine locali ci ha mostrato che le persone sono affamate di contenuti territorialmente pertinenti, realizzati da voci esperte e autorevoli – ha affermato la società in una nota – Attraverso Bulletin, vogliamo rendere Facebook un posto migliore per questi creatori e unificare gli strumenti esistenti con qualcosa che possa supportare più direttamente la scrittura e i contenuti audio, dai podcast alle Live Audio Rooms, tutto in un unico posto”.
Ciascun creatore di ‘bollettini’ avrà un sito web autonomo sotto il proprio nome o nickname, da personalizzare a proprio piacimento. Ogni contenuto potrà essere inserito nel feed di Facebook News, che sia in qualità di testo che podcast. La piattaforma ha inoltre sottolineato che quest’anno lancerà nuovi investimenti, prodotti e servizi volti a supportare scrittori ed esperti indipendenti. Quello delle newsletter è un trend che sta prendendo sempre più piede, soprattutto nel mondo del giornalismo. Tra le piattaforme più utilizzate c’è Substack.
Funziona come servizio di autopubblicazione che aiuta creatori indipendenti a vendere abbonamenti via e-mail. Anche altre società tecnologiche sono in competizione, tra cui Twitter, che ha acquisito la piattaforma di newsletter Revue.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Al via Green Pass Ue, QR code per viaggiare
Da oggi valido in tutti i paesi dell’Unione
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
01 luglio 2021
12:06
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Esordio oggi del green pass Covid europeo, il lasciapassare pensato per ridare agli europei la libertà di viaggiare nel Vecchio Continente dopo la paralisi causata dalla pandemia. E per ripopolare spiagge, città, montagne e luoghi d’arte aiutando il turismo a rialzare la testa dopo il periodo peggiore che si possa ricordare a memoria (l’Onu ha stimato perdite globali per oltre 4 mila miliardi).
Valigie alla mano, da oggi basta avere con sé il pass in formato cartaceo o digitale per varcare i confini nazionali e non essere più soggetti a restrizioni.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Ma non solo: rispetto all’idea iniziale di usarlo soltanto per i viaggi, ora Bruxelles incita gli Stati membri a mettersi d’accordo e adoperare il documento anche per garantire in sicurezza l’ingresso a concerti, festival, teatri e ristoranti. Scongiurando il tanto temuto “rischio di confusione e frammentazione”, tratto troppo spesso tipico dell’Ue, evocato anche dal commissario europeo per la Giustizia, Didier Reynders, responsabile della buona riuscita del progetto sin dal suo inizio.
Il pass consiste in un QR code da tenere nello smartphone o in tasca, come quelli dei biglietti aerei, con tre alternative per dimostrare di poter viaggiare: aver completato il ciclo di vaccinazione, essere risultati negativi a un tampone, oppure essere guariti dal Covid-19 ed avere sviluppato gli anticorpi.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Amazon,assistente vocale Alexa aiuta i bimbi a leggere libri
Servizio a pagamento partito negli Usa, dubbi privacy
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
01 luglio 2021
11:17
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Amazon ha lanciato negli Stati Uniti una nuova funzione educativa per i dispositivi che usano Alexa. Si chiama Reading Sidekick ed è pensata sia per raccontare storie ai bambini che per insegnare loro a leggere in maniera corretta, valutando la pronuncia e incoraggiando a proseguire.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La novità è parte del servizio Kids Plus sugli smart speaker Echo e sui tablet Fire. Reading Sidekick funziona con la maggior parte dei dispositivi abilitati per Alexa, inclusi Echo , Echo Dot , Echo Dot Kids , Echo Plus ed Echo Show visto che si può usare anche solo in modalità audio, sfogliando il proprio libro cartaceo. Qualche dubbio permane per quanto riguarda la privacy anche se Amazon ha già spiegato che gli audio dei bambini non vengono conservati o utilizzati per altri scopi.
Una volta abilitata la modalità Amazon Kids sull’altoparlante intelligente o sul display intelligente (tramite l’app per smartphone), il bambino può dire “Alexa, leggiamo” e partire. Verrà quindi richiesto di scegliere un libro, su un tablet Fire o nell’app Kids Plus su altri dispositivi e di impostare la lettura su molto, poco oppure ‘a turno’. Amazon afferma che nel sistema sono disponibili oltre 700 libri, con nuove uscite ogni settimana. Una volta avviato un libro, Alexa ascolterà la voce del bambino e assisterà automaticamente con le pronunce e altre sfide durante la lettura. L’intelligenza artificiale dirà anche frasi come “buon lavoro” quando un bambino finisce un libro o supera una sezione particolarmente difficile. Nella modalità “leggi un po'”, farà la parte del leone, lasciando che l’utente segua il libro e poi legga una pagina o un paragrafo ogni tanto. La modalità “leggi molto” è l’opposto: il bambino legge quattro pagine consecutive mentre ad Alexa ne spetta una sola dopo.   ACQUISTA SU AMAZON

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

I giganti web si impegnano nella lotta contro gli abusi online sulle donne
Fb, Google, TikTok e Twitter sottoscrivono un accordo ad un forum Onu a Parigi
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
01 luglio 2021
13:28
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Facebook, Google, TikTok e Twitter si impegnano a combattere l’abuso sulle donne sulle loro piattaforme. L’annuncio durante il Generation Equality Forum delle Nazioni Unite a Parigi, l’iniziativa è guidata dalla World Wide Web Foundation, co-fondata da uno dei padri di Internet, Tim Berners Lee e arriva dopo una lettera appello di donne in vista come l ‘ex primo ministro australiano Julia Gillard, l’ex tennista statunitense Billie Jean King e le attrici britanniche Thandiwe Newton ed Emma Watson.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Secondo le statistiche diffuse dalla Foundation, il 38% delle donne a livello globale ha subito direttamente abusi online. La cifra sale al 45% per la Generazione Z e i Millennial. Per le donne di colore e quelle della comunità LGBTQ+ l’abuso è spesso peggiore. Le conseguenze possono essere devastanti, causando danni mentali e a volte fisici.
“Con le loro risorse e la loro portata, queste quattro società hanno il potere di frenare questi abusi e migliorare le esperienze online di centinaia di milioni di donne e ragazze – spiega Azmina Dhrodia, Senior Policy Manager della Web Foundation – Ora hanno la possibilità di lavorare con i principali esperti di diversi settori per co-creare soluzioni che possono portare ad un vero cambiamento. Gli impegni che hanno preso oggi dovrebbero essere celebrati come un trampolino di lancio per affrontare gli abusi contro le donne come priorità assoluta”.
“Non vediamo l’ora di lavorare con altri leader e aziende tecnologiche per rendere Internet un luogo più sicuro per tutte le donne in tutto il mondo”, commenta Antigone Davis, Global Head of Safety di Facebook Secondo le statistiche diffuse dalla World Wide Web Foundation, il 38% delle donne a livello globale ha subito direttamente abusi online.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Facebook mappa gli ambienti interni per i robot domestici
Con Matterport ha reso disponibile un set dati di scansioni 3D
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
01 luglio 2021
13:02
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Facebook AI, in collaborazione con Matterport, ha reso disponibile un set di dati di scansioni 3D per interni con licenza open source. Con i nuovi dati 3D delle mappe, robot e assistenti potranno comprendere meglio le complessità del mondo reale, riconoscendo oggetti, stanze e spazi, e imparando a navigare e a seguire le istruzioni in contesti molto diversi tra loro.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
n domani, si potrà dunque dire all’aspirapolvere “vai a pulire in camera da letto” e questa si dirigerà nella stanza.
Habitat-Matterport 3D Research Dataset (HM3D) è una collezione di 1.000 scansioni 3D compatibili con Habitat, il simulatore di Facebook AI destinato a migliorare i robot domestici. In concomitanza con il progetto Matterport 3D, Facebook ha annunciato Habitat 2.0, un ambiente per addestrare in maniera più veloce i robot, grazie all’Intelligenza Artificiale. Oggi anche i sitemi casalinghi più avanzati non riescono molto, limitandosi ad una pulizia per zone ma non localizzata e specifica. Il fine è anche quello di avvicinarci sempre di più alla realizzazione di automi di supporto nella vita quotidiana. In un video, Facebook AI ha mostrato un robot domestico che esegue compiti come portare fuori la spazzatura o rifornire una credenza di generi alimentari. La novità fa parte degli annunci del Facebook AI Innovation Summit, l’evento dedicato ai sei anni del Centro Facebook di Parigi per la Ricerca sull’Intelligenza Artificiale (FAIR).
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Tlc, filiera fondamentale nello sviluppo di servizi 5G
‘5G Innovazione’ nella tavola rotonda al Motor Valley Fest
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
01 luglio 2021
13:58
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il consolidamento del 5G passa, inevitabilmente, per la capacità degli operatori del settore di incentivare lo sviluppo di nuovi servizi e dunque la loro concreta applicazione. Ne hanno parlato Vodafone, Wind Tre, Fastweb e Tim, durante una tavola rotonda, organizzata durante il Motor Valley Fest e con il supporto di Asstel.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Si aprono sicuramente delle opportunità interessanti per tutto l’ecosistema economico nazionale, anche per l’industria automobilistica che qui al Motor Valley è rappresentata dalle eccellenze del Paese” sottolinea Paolo Giuseppetti di Vodafone.
“Come operatore, ci sforziamo per cooperare con i partner così da realizzare un network di applicazioni e servizi interoperabili, che oggi possono essere attivati a Milano e domani resi disponibile altrove”. Andando nello specifico del territorio, Fabrizio Brasca di Wind Tre precisa che “le applicazioni e le soluzioni sviluppate per il 5G, attraverso l’integrazione tra diverse tecnologie, abilitano nuovi mercati e accrescono lo sviluppo economico territoriale, con grandi benefici per imprese ed enti locali. Un modello a cui Wind Tre contribuisce anche con la partecipazione a progetti innovativi come 5GMeta, incentrato sui casi d’uso per la sicurezza alla guida e sviluppato in collaborazione con aziende e università dell’Emilia-Romagna”.
Nel campo del 5G, un punto da considerare è quello dei dati, ossia della corretta protezione della più vasta mole di informazioni che lo standard veicolerà da e verso dispositivi differenti. “La sicurezza delle reti sul 5G deve garantire che i dati siano rispettosi di tre elementi: confidenzialità, integrità e autenticità” sono le parole di Chiara Ghiringhelli di Fastweb. Garantire la sicurezza del 5G, proprio per le sue caratteristiche di porsi come contenitore di contesti differenti “vuol dire considerare non solo i singoli punti di accesso o dispositivi ma tutti gli attori che entrano in gioco nella fruizione dei servizi”. Il 5G apre a utilizzi che richiedono una formazione ad-hoc, soprattutto in scenari produttivi, come l’automotive. “Dagli occhialini AR alla realtà virtuale – conferma Alma Fazzolari di Tim – non è detto che le persone sappiano già come approcciare certe novità e dunque bisogna accompagnarle verso la scoperta di un futuro che è dietro l’angolo”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
A 82 anni nello spazio con Bezos, la rivincita di Wally Funk
Ex pilota addestrata ma le fu negato di volare in quanto donna
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
01 luglio 2021
16:44
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
A viaggiare nello spazio insieme a Jeff Bezos il prossimo 20 luglio ci sarà anche l’82enne Wally Funk, ex pilota a cui lo spazio fu vietato decenni fa, in quanto donna.
Funk ha fatto parte del cosiddetto Mercury 13, il programma di addestramento per astronauti riservato negli anni ’60 alle donne.
Si trattava di piloti che avevano tutti i requisiti per volare ma alle quali lo spazio fu negato a causa del loro genere.
Funk sarà la persona più anziana a mettere piede nello spazio. “Nessuno ha aspettato di più. Ora è il momento.
Benvenuta Wally, siamo contenti che volerai con noi il 20 luglio come ospite d’onore”, afferma Bezos su Instagram.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Cyberbullismo, come difendersi? Ai ragazzi lo spiega un video del Garante Privacy
Numerosi giovani sono vittime di bullismo online
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
02 luglio 2021
13:39
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Numerosi giovani sono vittime di cyberbullismo online. Un fenomeno che è purtroppo in grande crescita e che ha spesso gravi conseguenze per i ragazzi che ne sono vittime, provocando sofferenze e disagio non solo psicologici.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Per promuovere la consapevolezza riguardo ai diritti e agli strumenti di tutela previsti dalla legge, il Garante Privacy ha prodotto un video di animazione che con un linguaggio semplice e chiaro punta a offrire informazioni ai giovani vittime di atti di cyberbullismo e ai loro genitori:

Il video è diffuso sui canali social del Garante (Youtube, Linkedin, Twitter, Instagram e Telegram) ed è pubblicato nella pagina tematica dedicata al Cyberbullismo del sito web del Garante, raggiungibile cliccando qui,

dove è possibile anche consultare una scheda informativa e scaricare il modulo per l’esercizio dei diritti di tutela previsti dalla legge 71/2017.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La legge n. 71 del 2017 La legge n.71 del 2017 consente ai minori di chiedere l’oscuramento, la rimozione o il blocco di contenuti, a loro riferiti e diffusi online che ritengono essere atti di cyberbullismo (ad esempio, foto e video imbarazzanti o offensive, oppure pagine web o post sui social network in cui si è vittime di minacce, offese o insulti, ecc…).

Il titolare del trattamento o il gestore del sito internet o del social media che ospita i contenuti ritenuti offensivi è tenuto a rispondere ed eventualmente a provvedere alla richiesta di eliminazione nei tempi previsti dalla legge. Nel caso la richiesta non venga soddisfatta, ci si può rivolgere al Garante per la protezione dei dati personali, che entro 48 ore si attiva sulla segnalazione.

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Clima: Greta critica leader, ‘gioco di ruolo’ per business
Al Summit mondiale austriaco. ‘Giocate con il nostro futuro’
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
01 luglio 2021
19:18
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’attivista svedese per il clima Greta Thunberg ha criticato il “gioco di ruolo” dei leader politici ed economici sulla crisi climatica, accusandoli di usarla come opportunità di business.
“Alla fine la pressione pubblica è stata troppa.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Così avete iniziato ad agire”, ma “agite come in un gioco di ruolo.
Giocando con la politica, giocare con le parole, giocando con il nostro futuro”, ha detto Thunberg in collegamento video al Summit mondiale austriaco sulla politica climatica, ospitato dall’attore ed ex governatore della California Arnold Schwarzenegger. Thunberg, 18 anni, ha definito gli impegni climatici delle nazioni ricche come “molto insufficienti” di fronte a “eventi meteorologici sempre più estremi… che infuriano intorno a noi”.
Thunberg ha affermato che gli obiettivi di emissioni zero annunciati dalle principali economie “potrebbero essere un ottimo inizio, se non fossero pieni di lacune e scappatoie” come “escludere le emissioni da merci importate, aviazione internazionale e spedizioni”.
“La crisi climatica è oggi, nella migliore delle ipotesi, trattata solo come un’opportunità commerciale per creare nuovi posti di lavoro verdi, nuove imprese e tecnologie verdi”, ha affermato la giovane attivista.
Il Summit mondiale austriaco, lanciato cinque anni fa da Schwarzenegger, mira a evidenziare “soluzioni e misure concrete da parte dei decisori globali” in risposta alla sfida del cambiamento climatico. Tra i partecipanti all’evento ci sono il cancelliere austriaco Sebastian Kurz, il vicepresidente della Commissione europea Frans Timmermans e rappresentanti di alto livello dei colossi multinazionali Ford e Apple.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Magnate Brenson prevede di andare in orbita prima di Bezos
L’11 luglio, 9 giorni prima patron Amazon
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
02 luglio 2021
00:38
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il miliardario britannico Richard Branson prevede di andare nello spazio l’11 luglio, 9 giorni prima del patron di Amazon, Jeff Bezos. Lo rende noto la sua azienda Virgin Galactic, che ha sviluppato una navicella capace di voli suborbitali.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Un ‘indice’ valuta rischio attacchi informatici ad aziende
E’ Yoroi Cyber Exposure Index, si basa su tre parametri
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
02 luglio 2021
15:19
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Misurare l’indice di esposizione delle aziende agli attacchi informatici. E’ l’obiettivo del Cyber Exposure Index realizzato da Yoroi, azienda italiana attiva nella sicurezza informatica.
C
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
ssibile ‘attaccante’, contro ogni organizzazione, utilizzando tre variabili: il numero di servizi esposti, lo score delle vulnerabilità e l’indice di data leakage (fuga di dati). E la sua importanza è facile da comprendere, visto che la sicurezza informatica, notano a Yoroi, passa prima di tutto per la capacità di muoversi in anticipo ed evitare o limitare i danni potenzialmente distruttivi di un attacco cyber.
Pericoli che non possiamo ignorare, sottolineano all’azienda, visto che la difesa dello spazio digitale gioca un ruolo centrale nella difesa del funzionamento di ogni organizzazione e, più in generale, nell’economia del nostro paese.
L’indice si basa su eventi già accaduti, come un attacco informatico di successo; sfrutta informazioni raccolte nei forum hacker del Deep Web; analizza i dati in vendita nei marketplace illegali del Dark Web. “Per ogni organizzazione, ente o azienda – afferma Marco Castaldo, consigliere delegato di Yoroi – oggi è cruciale avere informazioni tempestive sulla propria postura di sicurezza, prima che eventuali vulnerabilità vengano sfruttate da attaccanti malevoli. Per valutare correttamente quella postura bisogna analizzare quell’organizzazione dall’interno, certo, ma anche all’esterno, alla ricerca delle sue ‘esposizioni'”.
“Un’azienda che vedrà un numero ‘alto’ come indice di esposizione – continua Castaldo – potrà decidere se approfondire l’indice di rischio attuale con un’analisi interna. Le esposizioni tracciate dal nostro sistema di analisi ci consentiranno tra l’altro di consigliare a quella organizzazione le azioni più mirate per poter massimizzare il ritorno dall’investimento in strumenti di difesa cyber”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’Intelligenza Artificiale di Facebook migliora l’e-commerce
Nuovi strumenti annunciati all’Innovation Summit
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
02 luglio 2021
10:16
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Migliorare i suggerimenti per gli acquisti online è uno degli obiettivi dichiarati di Facebook. Il colosso dei social media, durante il Facebook AI Innovation Summit a Parigi, ha mostrato gli strumenti pensati per rendere più semplice la proposta di prodotti sul web e l’acquisto da parte dei consumatori.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
ono due le novità principali che interessano le inserzioni pubblicate su Facebook, sia in gruppi ad-hoc che direttamente dalle pagine aziendali. In primo luogo, il miglioramento di product match. Si tratta della tecnologia, basata su Intelligenza Artificiale, con cui Facebook riconosce un prodotto e ne consiglia di simili. Il team di sviluppo ha aggiunto nuove componenti di classificazione delle immagini rilevate, arrivando a identificare anche elementi quali la marca dell’oggetto e le scritte presenti su un’eventuale confezione per aggregarlo meglio in certe categorie. Questo dovrebbe permettere risultati più attinenti durante la ricerca di oggetti da acquistare e in fase di suggerimento di prodotti simili. Con il tagging assistito dall’IA invece, quando un venditore pubblica un’immagine sulla sua pagina senza inserire dei tag, l’IA aiuta ad identificare gli articoli non taggati e suggerisce i tag in base al catalogo dei prodotti. Nel momento in cui l’utente sta visualizzando un post non taggato, il sistema suggerisce prodotti simili sotto il post, presi dal catalogo del venditore stesso. Le novità annunciate non interessano solo Facebook ma anche Instagram. Come ha spiegato il team di Facebook AI, sul social delle foto presto arriverà la ricerca visiva nella sezione ‘shop’, in modo che le persone possano trovare prodotti simili semplicemente toccando un’immagine.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Relazione annuale del Garante per la privacy
Relazione annuale di Pasquale Stanzione nella Sala della Regina di Palazzo Montecitorio
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
02 luglio 2021
22:26
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Nella Sala della Regina di Palazzo Montecitorio si svolge la presentazione della Relazione annuale per l’anno 2020 del Garante per la protezione dei dati personali. Illustra la Relazione il Garante Pasquale Stanzione.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Partecipa la Vicepresidente della Camera, Maria Edera Spadoni.
”La funzione sociale della privacy è resa ancor più evidente in una congiuntura, come l’attuale, contraddistinta da rilevanti trasformazioni nel rapporto tra singolo e collettività, tra libertà e poteri, che rendono questa una stagione quasi costituente sotto il profilo della garanzia dei diritti”, dice il Garante Privacy Pasquale Stanzione nella Relazione annuale. ”La permanenza della condizione pandemica -spiega- ci ha insegnato a convivere con le limitazioni dei diritti, tracciando tuttavia il confine che separa la deroga dall’anomia, dimostrando come la democrazia debba saper lottare, sempre, con una mano dietro la schiena”.
‘Proprio la tutela delle persone vulnerabili ”ha rappresentato il tratto caratterizzante l’attività del Garante in questo primo anno”, dice il presidente dell’Autorità per la Privacy. ”La protezione dei dati può rappresentare, infatti, un prezioso strumento di difesa della persona da vecchie e nuove discriminazioni e di riequilibrio dei rapporti sociali”, aggiunge. ”In questo senso, la protezione dei dati si sta dimostrando anche e sempre più determinante per un governo sostenibile della tecnica; perché la democrazia non degeneri, in altri termini, in algocrazia”.
”Nel 2020 si è registrato un incremento di circa il 132%, rispetto al 2019, dei casi trattati dal Centro nazionale per il contrasto della pedopornografia e un aumento del 77% dei casi di vittimizzazione dei minori per grooming, cyber bullismo, furto d’identità digitale, sextorsion. Il 68% degli adolescenti risulta essere stato, nel 2020, testimone di casi di cyberbullismo”, sottolinea il Garante Pasquale Stanzione. ”Sono dati allarmanti, che non possono non esigere un’assunzione di responsabilità collettiva rispetto a soggetti, quali i minori, le cui vulnerabilità possono renderli le vittime elettive delle distorsioni del web”.   POLITICA

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Garante Privacy, tutela per vulnerabili contro algocrazia
Contrastare strapotere piattaforme
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
02 luglio 2021
12:02
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
‘Proprio la tutela delle persone vulnerabili ”ha rappresentato il tratto caratterizzante l’attività del Garante in questo primo anno”, dice il presidente dell’Autorità per la Privacy, Pasquale Stanzione, nella Relazione annuale al Parlamento. ”La protezione dei dati può rappresentare, infatti, un prezioso strumento di difesa della persona da vecchie e nuove discriminazioni e di riequilibrio dei rapporti sociali”, aggiunge.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
”In questo senso, la protezione dei dati si sta dimostrando anche e sempre più determinante per un governo sostenibile della tecnica; perché la democrazia non degeneri, in altri termini, in algocrazia”.
Il digitale è al servizio dell’uomo, come la pandemia ha dimostrato, ma ciò ha un prezzo: ”l’accentramento progressivo, in capo alle piattaforme di un potere che non è più soltanto economico, ma anche – e sempre più – performativo, sociale, persino decisionale”. E’ l’allarme lanciato dal Garante della Privacy. Un potere che, secondo il presidente dell’Autorità, ”si innerva nelle strutture economico-sociali, fino a permeare quel ‘caporalato digitale’, rispetto ai lavoratori della gig economy”. La pandemia ”ha dimostrato l’indispensabilità” dei servizi digitali, ma anche ”l’esigenza di una strategia difensiva rispetto al loro pervasivo pedinamento digitale, alla supremazia contrattuale, alla stessa egemonia ‘sovrastrutturale’, dunque culturale e informativa, realizzata con pubblicità mirata e microtargeting”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Garante, privacy baluardo contro rischio ‘caporalato digitale’
Con Covid nuove vulnerabilità. Limiti a strapotere piattaforme
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
02 luglio 2021
15:09
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La pandemia ha accelerato la digitalizzazione della nostra vita quotidiana, annullando le distanze e consentendo a tante attività, la scuola, la giustizia, l’amministrazione, il commercio di proseguire online. Ma a un prezzo: “l’accentramento progressivo, in capo alle piattaforme, di un potere che non è più soltanto economico, ma anche – e sempre più – performativo, sociale, persino decisionale”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
E se gli effetti dell’emergenza sanitaria sono destinati a durare nel tempo, il rischio è che “la democrazia degeneri in algocrazia”, il regime dell’algoritmo, il mondo degli iperconnessi ma sudditi. Un potere che arriva a sfociare nel “caporalato digitale”.
E’ da questa consapevolezza che muove la riflessione del presidente dell’Autorità per la protezione dei dati personali, Pasquale Stanzione, nella Relazione annuale al Parlamento. Un lungo intervento, nella Sala della Regina della Camera, in cui il Garante insiste a più riprese sulla funzione sociale della privacy, un diritto “mai dispotico”, caratterizzato da “mitezza”, eppure più che mai centrale “in una congiuntura, come l’attuale, contraddistinta da rilevanti trasformazioni nel rapporto tra singolo e collettività, tra libertà e poteri, che rendono questa una stagione quasi costituente sotto il profilo della garanzia dei diritti”. Convivere con il Covid vuol dire accettare limitazioni ai diritti, “tracciando tuttavia il confine che separa la deroga dall’anomia, dimostrando come la democrazia debba saper lottare, sempre, con una mano dietro la schiena”.
Prima sfida, dunque, elaborare e applicare una “strategia difensiva” rispetto ai big del web, “al loro pervasivo ‘pedinamento digitale’, alla supremazia contrattuale, alla stessa egemonia ‘sovrastrutturale’, dunque culturale e informativa, realizzata con pubblicità mirata e microtargeting”.
Essere consapevole “del valore dei propri dati è l’unico, effettivo baluardo – avverte Stanzione – contro il rischio della monetizzazione della privacy”. Citando i diversi fronti di intervento dell’Autorità in questo lungo, difficilissimo anno, dalla richiesta di garanzie per il Green pass alla Dad, dal diritto alla disconnessione per i lavoratori agli obblighi imposti a TikTok sull’ verifica dell’età degli utenti, alla cybersicurezza, il Garante si sofferma sulle “nuove vulnerabilità”, sulla dispersione dei dati in rete, sulle categorie più a rischio. I minori, innanzi tutto, con l’esplosione del fenomeno della pedopornografia: +132% i casi trattati, +77% quelli in cui i minori sono stati vittima di grooming, cyberbullismo, furto d’identità digitale, sextorsion.
L’invito del Garante al governo è a considerare la protezione dei dati come parametro essenziale nelle riforme indicate nel Pnrr, il piano nazionale di ripresa e resilienza, per favorire “un’innovazione sicura e perciò competitiva, perché scevra da rischi, oltre che non regressiva in termini di diritti e libertà”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Pinterest, no pubblicità su perdita peso contro body shaming
Banditi anche tutti i riferimenti all’indice di massa corporea
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
02 luglio 2021
15:24
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Pinterest, un social molto popolare negli Usa ma seguito anche in Italia, contro il ‘body shaming’ bandirà tutte le pubblicità che parlano di perdita di peso, con riferimenti all’indice di massa corporea o che “idealizzano o denigrano” alcuni tipi di corpo. Lo ha annunciato lo stesso social, che afferma di essere la prima piattaforma online a prendere una decisione del genere.

“Per tutto il paese le persone di tutte le età stanno affrontando le difficoltà relative all’immagine del proprio corpo e i problemi mentali, particolarmente in questo momento in cui si emerge dalla pandemia e si inizia la stagione estiva – scrive il social in un post -. Stiamo dando la possibilità ai ‘Pinners’ di pianificare un’estate senza pubblicità sulla perdita di peso, così che si possano concentrare su ciò che conta di più”.
La decisione da parte del social, che conta 478 milioni di utenti nel mondo, segue quella di proibire le pubblicità di pillole dimagranti e procedure per il dimagrimento come la liposuzione. La scelta ha ricevuto il plauso della National Eating Disorders Association, una no profit impegnata nella lotta ai disordini alimentari.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Pnrr:Gelmini, subito 60 mln per banda larga in isole minori
Ritardo in connessione è loro elemento debolezza più importante
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
02 luglio 2021
17:29
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“L’attuazione del Piano per la banda larga nelle isole minori riveste un’importanza fondamentale per l’azione di governo. Il ritardo nella capacità di connessione a internet di alcuni territori rappresenta l’elemento di debolezza più rilevante per la crescita, per l’offerta di servizi pubblici e privati, per l’attrattività di investimenti e per i flussi turistici”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Lo afferma Mariastella Gelmini, ministro per gli Affari regionali, secondo cui “nelle prossime settimane avremo a disposizione 60,5 milioni – previsti dal Pnrr, ma che verranno subito anticipati dal Mise – per lo sviluppo della banda larga in questi territori”.
“Ritengo che la disponibilità di una connessione alla rete di qualità adeguata debba essere considerata la condizione necessaria per superare il rilevante digital divide amplificato dalla marginalità territoriale e dall’obsolescenza tecnologica degli attuali collegamenti internet per garantire maggiore efficacia alle politiche di sviluppo – afferma Gelmini in un comunicato. Nelle prossime settimane avremo a disposizione 60,5 milioni di euro – previsti dal Pnrr, ma che verranno subito anticipati dal Mise – per lo sviluppo della banda larga in questi territori. E in virtù di un protocollo d’intesa che verrà presto stipulato tra il Ministero dello sviluppo economico, il Ministro per l’innovazione tecnologica e la transizione digitale e il Ministro per gli Affari Regionali e le Autonomie, metteremo in campo iniziative di informazione e sensibilizzazione per accompagnare gli interventi infrastrutturali. Le isole minori proprio grazie alla connettività ultra veloce potranno riacquisire una loro rilevanza nel tessuto economico e sociale nazionale, proponendosi come luoghi di eccellenza sotto ogni profilo, in grado di ricucire la distanza che li separa dal continente e dai centri di maggiori dimensioni. Le piccole isole, dotate delle necessarie infrastrutture, potranno ospitare, in forma più organizzata e sostenibile, flussi turistici sempre più rilevanti, per la naturale attrattività delle loro bellezze e per i beni culturali e paesaggistici che esse ospitano, e consentire la nascita e il consolidamento di realtà imprenditoriali locali e solide, contribuendo alla ripresa economica, che è l’obiettivo primario del Pnrr e del governo”.

Tecnologia tutte le notizie in tempo reale! CLICCA LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Android, Notizie, Scienza, Tecnologia, Ultim'ora

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 17 minuti

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 09:23 DI DOMENICA 27 GIUGNO 2021

ALLE 02:59 DI MERCOLEDÌ 30 GIUGNO 2021

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Lego, ecco il mattoncino in plastica riciclata
L’obiettivo rendere tutti i prodotti sostenibili entro il 2030
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
27 giugno 2021
09:23
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La Lego si avvicina a grandi passi all’obiettivo di rendere tutti i suoi prodotti sostenibili entro il 2030. Il colosso danese ha svelato infatti un mattoncino prototipo fatto di plastica riciclata che ha come obiettivo quello di rispondere ai rigidi standard di qualità e di sicurezza della società.

“La nostra maggiore sfida nel nostro viaggio verso una maggiore sostenibilità è ripensare e innovare nuovi materiali che siano duraturi, forti e di alta qualità come gli attuali mattoncini”, afferma Tim Brooks, il vice presidente di Lego con la responsabilità ambientale, sottolineando che il “prototipo mostra i progressi che stiamo compiendo”.   ECONOMIA   MONDO

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Il doodle di Google ricorda Krzysztof Kieslowski, il grande regista polacco
Un titano del cinema e del pensiero: in 40 opere il suo inno all’amore
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
27 giugno 2021
17:16
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Un doodle di Google celebra gli ottanta anni dalla nascita a Varsavia (il 27 giugno del 1941) di Krzysztof Kieslowski, il grande regista polacco, scomparso prematuramente il 13 marzo del 1996
Un titano del cinema e del pensiero (di Giorgio Gosetti) – Non hanno mai molto senso le graduatorie di merito, al cinema come altrove. Ma chi ne volesse stilare una sui grandi maestri del cinema contemporaneo metterebbe di certo il regista polacco Krzysztof Kieslowski ben alto sul podio, forse al primo posto.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Nato a Varsavia il 27 giugno del 1941, diplomato a Lodz nel 1969 e fin da subito riconosciuto come uno dei grandi innovatori del linguaggio e dello stile nel cinema documentario e in quello televisivo, Kieslowski e’ rimasto a lungo un autore lontano dai riflettori del successo. Eppure le sue opere degli anni ’70, da ”Personel” (1974) a ”Amator” (1979) fino a ”Senza fine” (1984), oggi riscoperte come autentici capolavori erano gia’ ben note e apprezzate dagli studiosi del cinema dell’est.
Personalita’ appartata, uomo schivo eppure pronto ad assumersi responsabilita’ organizzative e politiche (e’ stato vice- presidente dei cineasti polacchi dal 1978 all”81), Kieslowski non fece mai mistero delle sue simpatie libertarie, della sua attenzione per il sociale ed il politico, sempre filtrate attraverso la grande lezione dell’etica e della riflessione solitaria. Dopo la folgorazione di ”Breve film sull’uccidere” che nel 1987 gli valse l’applauso internazionale, fu la titanica opera articolata nei dieci capitoli del ”Decalogo” (1987-1989) a trasformarlo in un maestro consacrato e inimitabile.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Successo ribadito da ”La doppia vita di Veronica” (premio a Cannes nel 1991) e dalla seconda trilogia ”Tre colori”.
Che cosa facesse l’arte di Krzysztof Kieslowski e’ facile e difficile da dire contemporaneamente. Di certo lo sguardo secco, spoglio fino alla sintesi retorica dello stile con cui trasformava vicende personali al limite del quotidiano in folgoranti apologhi sul senso della vita e dell’esistenza umana. Ma anche la concezione strutturale del suo lavoro, pensato come una serie di grandi arcate, quasi un’architettura sul significato del caso nella vita dell’uomo, che si fece esplicita nelle due opere a capitoli concepite insieme allo sceneggiatore di sempre, l’ex avvocato Krzysztof Piesiewicz. Dal memorabile primo capitolo del ”Decalogo” fino al gioco del caso ne ”La doppia vita di Veronica”, da ”Breve film sull’amore” fino ai temi della morte, della passione e del dolore di ”Film blu” (leone d’oro a Venezia), ”Film bianco” (Orso oro a Berlino) e ”Film rosso” (ingiustamente dimenticato dalla giuria di Cannes) si individua un unico tracciato di rara coerenza.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Spesso il nome di Kieslowski e’ stato associato a un’idea cattolica dell’uomo e certo il regista si e’ confrontato di frequente con l’attrazione del trascendente. Basti pensare al progetto di sceneggiatura a cui stava lavorando prima della morte, una nuova trilogia sui tre momenti della ”Commedia”, da Paradiso a Purgatorio, a Inferno.
Ma si tratta di una visione limitativa per un genio del pensiero moderno che nell’etica e nella fede leggeva il grande enigma del caso a cui nessun uomo puo’ sfuggire, soprattutto nel dubbio. Quasi seguendo un presagio della fine possibile, avvertendo il vuoto di un’esperienza professionale e creativa che aveva gia’ toccato le corde piu’ profonde della sua umanita’, Kieslowski aveva deciso di abbandonare la regia gia’ durante le riprese della trilogia dei ”Tre colori”. Ne’ il successo incondizionato, ne’ la voglia di rivincita dopo la contrastata accoglienza di ”Film rosso” gli avevano fatto cambiare idea. Ma non per questo aveva smesso di lavorare, incurante della crisi cardiaca della scorsa estate e dell’operazione al cuore che aveva deciso da tempo e che ora gli e’ stata fatale. Uomo buono e di energia inesauribile, fumatore accanito, osservatore ironico e partecipe del suo paese e della decadenza del mondo contemporaneo, Krzysztof Kieslowski aveva trascorso gli ultimi anni a Parigi ed era stato spesso in Italia, fino al seminario tenuto a Torino appena poche settimane fa. Molti oggi ne ricordano la tenerezza, frustrata dall’apparente distacco, l’intima timidezza che si leggeva dietro lo sguardo sorridente negli occhi chiari e come velati di nostalgia.
Ma e’ piu’ giusto ripensare alla sua intelligenza cartesiana, al suo rovello interiore da intellettuale e non solo da artista, al rispetto del ”mestiere” che gli fece sempre da guida.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Conosceva bene il cinema e si appassioanva per il lavoro dei giovani; attingeva per il suo lavoro dalla grande scuola del cinema slavo ma anche da Alfred Hitchcock, puntava sempre alla perfezione dicendo ”ogni inquadratura sprecata o inutile e’ il segno di una mancanza di idee. A questo un regista si deve ribellare, sempre”.
In 40 opere il suo inno all’amore: Ventitre film, un ”decalogo”, 17 cortometraggi, un leone d’oro al festival di Venezia e una trilogia-capolavoro per dire addio al pubblico. E’ riassumibile in queste cifre la vicenda artistica e biografica di Krzysztof Kieslowki, il maestro polacco del cinema scomparso oggi a Varsavia, considerato l’allievo e l’erede di Vaida e Zanussi. Kieslowki era da tempo malato di cuore. La malattia e l’ esigenza di accomiatarsi dal cinema avevano fatto da filo conduttore a quello che e’ considerato il suo capolavoro, la ”Trilogia del colore”, girata in Francia tra il ’92 e ’93. ”Film Blu” (Leone d’oro a Venezia nel ’93), ”Film Bianco” (Orso d’Argento a Berlino nel ’94) e ”Film Rosso”, acclamati in tutto il mondo, rappresentano l’apice espressivo di una carriera dedicata alla ricerca dell’amore e della spiritualita’ tra le pieghe del vivere contemporaneo. Intellettuale non schierato col regime comunista, dalle forti radici cristiane, Kieslowki e’stato tra i primi a rendersi conto delle contraddizioni della ”nuova liberta”’ seguita in Polonia alla caduta dell’Urss.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Emblematica in questo senso e’ l’opera che lo ha rivelato al pubblico occidentale, il Decalogo, dieci film per la tv, ciascuno su di un comandamento, in cui Kieslowki va alla ricerca di residui di spiritualita’ tra le pieghe di una societa’ inaridita dalla ricerca del piacere. L’episodio ”Non uccidere” fu premiato a Cannes nel 1988.
Il ”periodo d’oro” di Kieslowki e’ completato nel 1991 da un altro grande film, ”La doppia vita di Veronica”, in cui il regista denuncia le drammatiche differenze di condizioni di vita, e soprattutto di opportunita’ future, tra Oriente e Occidente d’Europa dopo la caduta del muro, attraverso il racconto in forma di thriller della vita parallela di una giovane della provincia francese e di una ragazza di Varsavia. Kieslowski aveva dato l’annuncio del suo ritiro dal cinema al Festival di Venezia del ’93. Nell’agosto scorso il regista era stato a lungo ricoverato in un ospedale polacco specializzato in malattie interne.   CINEMA

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Bitcoin: Ft, stretta autorità britanniche su Binance
Fermi le attività nel Regno Unito
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
28 giugno 2021
17:08
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Le autorità finanziarie britanniche hanno ordinato alla piattaforma di scambi di criptovalute Binance di fermare tutte le attività regolamentate in Gran Bretagna, imponendo requisiti stringenti. Lo riporta il Financial Times, sottolineando che Binance ha tempo fino a mercoledì sera per confermare di aver esaudito le richieste delle autorità.
L’intervento della Financial Conduct Authority mostra come le autorità tengono sotto controllo l’industria delle criptovalute sulla scia dei timori che possano essere usate per attività illecite.
Ma il Bitcoin sale dell’8,1% a 35.000 dollari incurante della stretta della Gran Bretagna.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Instagram, test per pubblicare anche da computer
Non più soltanto dal telefono o da un tablet
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2021
16:40
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Instagram fa dei test per postare anche dal computer. L’uso della piattaforma è più diffuso su ‘mobile’, ma l’introduzione di questa possibilità era attesa da tempo da tutta quella fetta di utenti – ormai sono tanti – che lavorano coi social network, come i i social media manager.
I test sono stati confermati dalla società al sito Engadget: “Sappiamo che molte persone fanno accesso ad Instagram tramite il proprio computer.
Per migliorare questa esperienza, stiamo testando la facoltà di creare un post del Feed tramite il browser del desktop”.
A maggio erano emerse le prime immagini di strumenti di creazione di post di Instagram sul web. E dalle immagini si notava la possibilità di trascinare e rilasciare per il caricamento sul social network foto e video da un computer, con la possibilità di applicare filtri, ritagliare il contenuto e comporre il testo di accompagnamento per la pubblicazione nei feed.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Twitter presto permetterà connessione con l’account Google
Modo per semplificare le procedure di iscrizione molto diffuso
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
28 giugno 2021
10:22
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Twitter presto permetterà la connessione con l’account Google, un modo per semplificare le procedure di iscrizione molto diffuso. Lo ha scoperto la ricercatrice Jane Manchun Wong, sempre informata sulle novità della piattaforma, che ha condiviso la funzionalità tramite un cinguettio.
Dallo screenshot si evince la presenza dell’opzione “Continua con Google”, che consentirà di effettuare il login con l’account Google, e in generale connetterlo al proprio profilo sul social. Al momento non è una possibilità aperta a tutti, ma è un’anticipazione che prova come Twitter si stia evolvendo – da pochi giorni ha lanciato due funzioni a pagamento, Blue e Superfollows, per espandere ulteriormente l’utenza e l’utilizzo.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Estate:occhio a truffe online case vacanza,via a campagna Ps
Da Postale e Airbnb i consigli per riconoscere i raggiri
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
TRIESTE
28 giugno 2021
11:43
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Una campagna informativa per aiutare i vacanzieri a riconoscere i tentativi di raggiro online più diffusi, individuando i profili di truffatori più comuni e i consigli per smascherarli. E’ quanto hanno realizzato, in vista delle vacanze estive e contro eventuali truffe al momento della prenotazione di alloggi, la Polizia postale e delle comunicazioni e Airbnb.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Secondo i dati del portale che mette in contatto le persone in cerca di una casa vacanza con chi dispone di spazi per affittare, le prenotazioni per la villeggiatura sono passate dal 33% nell’estate 2019 al 53% nel 2021 mentre il turismo rurale è passato da un 21% nel 2019 al 37% di quest’anno. Ma con la popolarità della casa vacanza online – avverte la campagna – aumenta anche il rischio di imbattersi in tentativi di truffa.
Attenzione dunque, sono i consigli di Polposta e Airbnb, a chi propone trattative a distanza, fingendosi ad esempio impegnato all’estero e impossibilitato a mostrare l’alloggio; a conversazioni che si spostano dal sito ufficiale di prenotazione alla posta elettronica o a chi chiede di trattare privatamente.
La Polizia e Airbnb invitano dunque gli utenti a non pagare mai direttamente con bonifico; non comunicare con l’host fuori dal sito; a prestare attenzione a link condivisi via email o da altri siti; a leggere l’annuncio con attenzione e a prestare attenzione agli alloggi esca.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Speranza, in 13,7 mln hanno già scaricato il ‘green pass’
“Grande attenzione a questo meccanismo costruito con l’Ue”
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
28 giugno 2021
12:07
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“A questa mattina 13 milioni e 700.000 persone hanno già scaricato il ‘green pass’ ed io penso che questo sia già un fatto molto positivo, perché segnala che c’è una grande attenzione e questo meccanismo che abbiamo costruito anche a livello europeo sta funzionando”. Lo ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza a margine di una iniziativa a Prato.
“E’ chiaro che tutte le altre valutazioni verranno fatte passo dopo passo”, ha aggiunto il ministro Speranza a chi gli ha chiesto se con gli effetti della variante Delta cambieranno le modalità per accedere al ‘green pass’.
Secondo il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, che ha parlato a 24 mattino su Radio 24, “è verosimile che la variante Delta ci costringerà a rimodulare il Green pass, rilasciandolo dopo la seconda dose di vaccino: ma è presto per dirlo, aspettiamo ancora i dati di una o due settimane. La scelta di rilasciare il Green pass dopo la prima dose non è stato un errore, allora i dati ci dicevano questo – ha aggiunto il sottosegretario – Al momento una modifica non serve ma va messa in cantiere: da medico e non da politico, dico che probabilmente si arriverà ad una rimodulazione”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Arriva la t-shirt intelligente che funziona con il 5G
Collaborazione AccYouRate e ZTE, monitora i parametri vitali
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
28 giugno 2021
22:13
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Le magliette diventano sempre più smart per monitorare i parametri vitali, come fossero uno smartwatch, e ora incorporano anche il 5G. Al Mobile World Congress di Barcellona è stata lanciata una t-shirt intelligente frutto della collaborazione tra ZTE e il gruppo AccYouRate.
All’interno del tessuto ci sono sensori Gps, di umidità, temperatura, accelerometro e, proprio grazie a ZTE, colosso delle comunicazioni, un’antennina 5G, con cui raccogliere informazioni vitali e inviarle in maniera più veloce ad un centro di controllo.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Quest’ultimo è rappresentato da una centralina, uno Smart Tag che riprende il logo di AccYouRate e che ha il compito di ricevere e inviare i dati.
L’idea è che presto chiunque, magari partendo da chi ha necessità particolari, possa indossare indumenti connessi e intelligenti, utili ad analizzare lo stato fisico e a lanciare alert in caso di stati di prime avvisaglie di stati salute non ottimali.
La tecnologia di AccYouRate permette di racchiudere questo insieme di microchip in un materiale applicabile ovunque, dalle magliette ai pantaloni, ai capi di vestiario già realizzati ed altri in fase di sviluppo, come guanti, solette da scarpe, fasce per la testa e mascherine sensorizzate, prodotte in Italia con certificazione ISO-10993-1, lavabili e riutilizzabili. Si tratta di un polimero che non ostacola vari indici di rilevazione, come un vero elettrocardiogramma, il respiro, le componenti del sudore, lo sforzo muscolare, la temperatura, trasmettendo poi i dati mediante connessione ultraveloce 5G ZTE per successive elaborazioni.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Nell’immediato futuro, AccYouRate intende sviluppare nuove tipologie di sensori e prodotti indossabili, capaci di analizzare più parametri, quali ad esempio la postura dinamica e le onde cerebrali.
“Siamo particolarmente orgogliosi di essere partner di questa straordinaria innovazione – ha
dichiarato Peng Aiguang, SVP di ZTE Corporation e President Europe and Americas
Region, del colosso cinese delle telecomunicazioni – Siamo fermamente convinti che la nostra
tecnologia 5G sia la chiave per un migioramento della qualità della vita”.
“E’ un’ invenzione che cambierà la vita e la qualità dell’assistenza domiciliare e remota ai molti
cittadini che attraversano problemi di salute e alle persone vulnerabili affette da malattie croniche,
garantendo accessibilità ai servizi di assistenza e supporto del nostro network nazionale ed
internazionale – ha affermato Francesco Rocca, Presidente di Croce Rossa Italiana, e Presidente di
IFRC – “Lavoriamo al progetto dal 2018 e poter presentare oggi i risultati di questa importante
sperimentazione, nata nel momento più difficile dell’emergenza Covid, ci permette di pensare con
orgoglio al cammino fatto finora e di guardare al futuro con la speranza e la certezza di aver dato
dimostrazione dell’impegno, capacità e dedizione del network Croce Rossa, nell’utilizzo e nella
diffusione delle nuove tecnologie al servizio della persona e della società”.
“Sin dal primo momento – ha sottolineato Umberto Sgambati, Amministratore Delegato del Gruppo Proger spa che, attraverso la Start-Up Let’s Web-earable Solutions, ha realizzato la “SmartTshirt” sensorizzata – abbiamo creduto e investito in quella che ci sembrava una idea totalmente rivoluzionaria, e che oggì è una concreta realtà, appena certificata anche come Medical Device, e che si è arricchita degli algoritmi predittivi di disturbi cardiovascolari di BSP-Medical società israeliana leader mondiale nel settore del Data Science Medicale”.
“Noi crediamo nel talento e nei talenti – ha aggiunto Hu Kun, Ceo di ZTE Italia e Presidente di ZTE
Western Europe – e intendiamo continuare a dare il nostro contributo allo sviluppo tecnologico a
matrice Italiana e di valenza globale. Per questa ragione, a cominciare dal prossimo autunno,
avvieremo su YouCare una azione di test all’interno del nostro Centro di Innovazione e Ricerca sul 5G situato a L’Aquila”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’Intelligenza artificiale vede gli embrioni con anomalie
Metodo non invasivo che puó aiutare per fare diagnosi
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
28 giugno 2021
12:53
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’intelligenza artificiale aiuta a riconoscere gli embrioni con difetti nei cromosomi senza ricorrere alla biopsia che è invasiva: quelli con un normale corredo cromosomico (euploidi) hanno infatti maggiori possibilità di impiantasi nell’utero e portare ad una gravidanza, a differenza di quelli con anomalie (aneuploidie) che non hanno possibilità. I risultati dello studio sono stati presentati al congresso della Societá europea di riproduzione umana dal consorzio di cliniche di fecondazione assistita Ivirma di Valencia e Tel-Aviv.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
I ricercatori, guidati da Lorenza Bori, hanno dimostrato che l’Intelligenza artificiale è capace di visualizzare gli embrioni con anomalie cromosomiche da quelli che non ne hanno in modo simile a quanto si fa con la tecnologia in time-lapse, usata negli ultimi 10 anni, che permette di avere un’immagine, momento per momento dello sviluppo dell’embrione fino allo stadio di blastocisti (al quinto giorno di vita), ma non sempre con informazioni accurate. La computer vision dell’Intelligenza artificiale invece sembra offrire una previsione affidabile e oggettiva.
Un risultato possibile grazie alla scoperta che gli embrioni cromosomicamente normali iniziano il loro sviluppo come blastocisti leggermente prima di quelli con anomalie: cosa che puó essere vista appunto con la computer vision con misure microscopiche dei margini delle cellule, un metodo preciso che permette di quantificare il numero delle cellule e loro ciclo.
Applicando questa scoperta, i ricercatori hanno analizzato con questo metodo 111 embrioni normali e 120 con anomalie, che erano giá stati studiati con il time-lapse.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Bitcoin: United Venture, 3,5 milioni in Young Platform
Per rendere le criptovalute accessibili a tutti
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 giugno 2021
13:48
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
United Ventures Sgr, fondo italiano di venture capital specializzato in investimenti nelle tecnologie digitali, è lead investor nel round di Serie A da 3,5 milioni di euro di Young Platform, piattaforma che semplifica l’accesso al mondo delle criptovalute. Al round guidato da United Ventures ha partecipato un pool di selezionati investitori e business angels italiani e internazionali, tra cui Ithaca Investments, Luca Ascani come scout di Accel, Max Ciociola e Pietro Invernizzi.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’ingresso in portafoglio della piattaforma di riferimento per la nuova generazione di investitori in valute digitali conferma la strategia di investimento a lungo termine di United Ventures, volta a innovare e democratizzare i servizi finanziari attraverso la tecnologia. A oggi sono oltre 100 milioni i possessori di criptovalute nel mondo e il mercato è entrato in una nuova fase, come dimostrato dal recente debutto di Coinbase alla Borsa di New York con una valutazione record di 85 miliardi di dollari.
Fondata nel 2018 da sei studenti di Informatica dell’Università di Torino accomunati sin dalle scuole superiori dalla passione per la tecnologia blockchain – Andrea Ferrero, Alexandru Stefan Gheban, Samuele Raimondo, Andrea Carollo, Marco Ciarmoli e Daniele Rinaldi – Young Platform si propone di semplificare l’accesso al mondo delle criptovalute attraverso un hub di prodotti digitali che rispondono alle esigenze di diversi segmenti di utenti, dal principiante all’esperto, e un’intensa attività educativa e di divulgazione della tecnologia blockchain. In soli tre anni la società, che ha sede presso l’incubatore I3P del Politecnico di Torino, si è affermata come la realtà italiana più promettente nel settore delle valute digitali, con una community in costante crescita che conta ad oggi 300.000 utenti complessivi.   PIEMONTE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Facebook vola a Wall Street, vale più di 1.000 miliardi
Dopo il no a due azioni antitrust nei suoi confronti
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
28 giugno 2021
22:11
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Facebook vola a Wall Street con la bocciatura delle due azioni antitrust avviate nei suoi confronti dalla Federal Trade Commission e da diversi stati americani. I titoli Facebook salgono del 3,69%, facendo volare la capitalizzazione di mercato del social oltre i 1.000 miliardi di dollari.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
India: seconda incriminazione per Twitter in un mese
Aveva pubblicato una mappa che non includeva Kashmir e Ladakh
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW DELHI
29 giugno 2021
09:49
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Ennesimo episodio della “guerra” del governo indiano contro Twitter: oggi un alto funzionario della piattaforma globale è stato incriminato per avere pubblicato una mappa errata del Kashmir, la regione himalayana contesa tra India e Pakistan. Lo riferiscono i media indiani.

La mappa, che appariva domenica nella sezione “Tweep Life”di Twitter, e che è già stata rimossa, non includeva le aree del Jammu e Kashmir e del Ladakh come appartenenti all’India.
L’imputazione è la seconda nel giro di un mese a colpire un funzionario della piattaforma; secondo le recenti regole imposte ai social, il funzionario potrebbe rischiare gravi sanzioni penali.
Con le nuove norme, entrate il vigore lo scorso 26 maggio, Delhi ha imposto a tutti i social di nominare responsabili dei contenuti, e di rendere tracciabili gli autori dei messaggi.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Esperti, QR code Green pass nuovo fronte cybercrime
Contiene informazioni personali, possono diventare bersaglio
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2021
16:31
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dopo i temi Covid e vaccini usati come esca, il QR Code del Green pass potrebbe diventare il nuovo vettore d’attacco per i cybercriminali. E’ l’allarme lanciato dalla società di sicurezza Innovery.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il codice, un quadratino che contiene delle informazioni personali, viene impiegato nei contesti più vari: in bar e ristoranti per i menu, per l’accesso a eventi e luoghi pubblici, per la prenotazione di visite mediche, per sostituire i biglietti cartacei e per lo stesso Green Pass, “su cui il Garante della Privacy si è espresso recentemente esortando i cittadini alla massima prudenza”, spiegano gli esperti.
“I QR code inviati via email riescono ad eludere i normali sistemi di antiphishing: il Qishing, così si chiama questa tecnica, funziona esattamente come cliccare su un link, solo che il link non è visibile in quanto codificato nel QR code, e si dovrebbero utilizzare le stesse cautele che si usano per i link”, osserva Massimo Grandesso, Cybersecurity Manager di Innovery. La scansione di un codice malevolo può dunque indirizzare automaticamente i cittadini ignari verso un indirizzo di phishing, dove vengono richieste le credenziali dell’utente per prendere il controllo dei suoi account di posta elettronica o dei social media, per esempio.
“Nel caso del Green Pass, come affermato dal Garante – sottolineano gli esperti – parliamo di una quantità di dati personali: nome, data e luogo di nascita, dosi di vaccino effettuate ma anche eventuali tamponi rapidi e molecolari, sono tutte informazioni che possono essere utilizzate a nostro svantaggio come truffe mirate, profilazione commerciale o addirittura arrivare al cosiddetto ‘furto di identità'”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Gb: governo vuole imporre divieto sui telefonini a scuola
Per alcuni sindacati non è priorità. Ma studi lo giustificano
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
29 giugno 2021
13:43
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il governo Tory di Boris Johnson intende imporre un divieto totale sull’uso dei telefonini da parte di bambini e ragazzi nelle scuole britanniche. Lo ha annunciato il ministro dell’Istruzione, Gavin Williamson.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Secondo Williamson, l’ossessione dei cellulari ha “effetti dannosi” sul rendimento scolastico, sul benessere e talora sulla stessa salute mentale dei più giovani. Prima dell’adozione formale del provvedimento, il ministro ha fatto sapere di volerne discutere con i responsabili degli istituti; ma – come riporta il Times – è deciso comunque ad andare avanti.
Alcuni sindacati d’insegnanti, più vicini all’opposizione laburista, hanno criticato l’idea liquidandola come “una distrazione” dai problemi della scuola più urgenti, legati in particolare in questa fase all’esigenza di far recuperare il tempo perduto dai ragazzi in seguito agli effetti dell’emergenza Covid e dei lockdown. Mentre c’è chi nota come le limitazioni sull’uso degli smartphone siano già in vigore qua e là, seppure demandate alle direttive dei singoli presidi e con differenze tra scuola e scuola sull’isola. Uno studio britannico di qualche hanno fa ha peraltro registrato cali di rendimento medi fra gli studenti pari a oltre l’8% a causa della telefonino-dipendenza; e del 14-15% fra i ragazzi con maggiori difficoltà d’apprendimento.
Risultati contestati da altri studiosi, ma confermati sostanzialmente dall’esperienza di Paesi quali Norvegia o Spagna che pure hanno ritenuto d’imporre da tempo un bando – o almeno un quadro di restrizioni – generalizzato.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Vittoria Facebook, respinta azione antitrust degli Usa
La decisione di un giudice federale. Biden accende faro su Google
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
29 giugno 2021
16:34
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Una corte federale respinge per mancanza di fatti l’azione antitrust avviata dalla Federal Trade Commission e da diversi stati americani contro Facebook, in quello che è un duro schiaffo contro i tentativi delle autorità americane di ‘governare’ e limitare il potere della Silicon Valley. La bocciatura mette le ali al social di Mark Zuckerberg a Wall Street, dove i titoli guadagnano oltre il 4% spingendo il valore della società per la prima volta sopra i 1.000 miliardi di dollari.
Il giudice James Boasberg ha ritenuto insufficiente la documentazione depositata dalle autorità americane per affermare che Facebook ha il monopolio sui social network controllando il 60% del mercato.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La chiusura comunque non è totale, visto che l’azione antitrust della Federal Trade Commission può essere ripresentata – aggiunge il giudice nella sua opinione contenuta in 53 pagine – nell’arco di 30 giorni.
“La Ftc non ha presentato abbastanza fatti per stabilire in modo plausibile che Facebook ha il monopolio del mercato”, si legge nella decisione che concede all’agenzia americana fino al 29 luglio per ripresentare l’azione. Nulla da fare invece per quella degli stati americani, che prendeva di mira le acquisizioni di WhatsApp e Instagram, completate da Facebook nel 2014 e nel 2012.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Se Facebook canta per il momento vittoria, a tremare ora è Google. L’amministrazione Biden, secondo indiscrezioni riportate dall’agenzia Bloomberg, sta esaminando le pratiche pubblicitarie di Mountain View, continuando sulla strada aperta da Donald Trump. Per Google si tratta di una nuova grana, che va ad aggiungersi all’esame stringente a cui è sottoposto dalle autorità di molti paesi al mondo, inclusa l’Unione Europea.
Il caso Facebook potrebbe avere come effetto quello di alimentare gli sforzi in Congresso per imporre limiti a Big Tech. La Camera si appresta a valutare sei diversi provvedimenti per ‘controllare’ i colossi della Silicon Valley, incluso uno che prevede il loro spezzatino così da limitarne la forza.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Con oggetti seconda mano 5,4 milioni tonnellate CO2 in meno
E’ il risultato della vendita di 26 milioni di oggetti su Subito
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
29 giugno 2021
16:34
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La ricerca Second Hand Effect 2020, condotta dall’Istituto Svedese di Ricerca Ambientale (IVL) per Subito, piattaforma per vendere e comprare in modo sostenibile con oltre 13 milioni di utenti unici mensili, ha calcolato che grazie alla vendita di quasi 26 milioni di oggetti su Subito è stato possibile raggiungere un risparmio di 5,4 milioni di tonnellate di CO2. Un dato che corrisponde all’azzeramento dell’impatto ambientale di 740.000 italiani, o ancora al blocco totale del traffico di una città come Roma per 16 mesi.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La categoria Casa&Persona, che comprende anche l’abbigliamento, ha opermesso il risparmio di 461.517 tonnellate di CO2. Prendendo in considerazione la categoria Abbigliamento e Accessori, si calcola che grazie alla compravendita di oltre 1 milione di articoli su Subito, nel 2020 sono state risparmiate quasi 8.000 tonnellate di CO2. Grazie alla Second Hand è stato possibile risparmiare la produzione di 293 tonnellate di plastica, contenuta all’interno delle trame dei tessuti.
Ad ogni capo di abbigliamento si può attribuire un “peso” in termini di emissioni, ma quanta anidride carbonica si risparmia comprando, ad esempio, un paio di scarpe usate? Secondo la ricerca Second Hand Effect, la risposta è 19kg. Riuscire a comprare il bomber – vero must-have 2021 – usato significa non immettere nell’ambiente 13kg di CO2. Un paio di pantaloni, come gli ormai famosi chinos, se comprati di seconda mano evitano 13Kg di CO2. Chi non riesce a rinunciare al denim 5 tasche invece ne evita ben 33,4kg di CO2. O ancora una gonna o una t-shirt 2kg, che possono sembrare pochi, ma moltiplicate per il numero di t-shirt o gonne mediamente presenti in un guardaroba possono fare la differenza.