JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, Ultim'ora

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 3 minuti

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 23:04 DI MERCOLEDì 24 FEBBRAIO 2021

ALLE 03:40 DI VENERDì 26 FEBBRAIO 2021

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

VERONA-JUVE, TOP 5 GOALS!
24 FEBBRAIO 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
I precedenti di Verona-Juventus presentano una serie di gol importanti da parte dei bianconeri, peraltro su un campo tradizionalmente difficile. Ne è un esempio perfetto proprio l’ultima sfida giocata al Bentegodi, dove la Signora è uscita sconfitta per 2-1 in una serata dove Ronaldo ha segnato una delle reti più belle del suo percorso in Italia. Una lunga discesa palla al piede, la sterzata per trovare lo spazio della battuta e una conclusione di grande precisione: questi gli elementi che hanno contrassegnato l’exploit del campione portoghese.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
2017-18 PAULO DYBALA
Conosciamo tutti Paulo Dybala per il suo magnifico sinistro. A Verona, però, lo ricordano soprattutto per le meraviglie che determinano il 3-1 sui padroni di casa, create con l’altro piede. E se la prima rete nasce dalla capacità di bruciare sul tempo la difesa approfittando di un assist di Lichtsteiner, il gol che chiude l’incontro è interamente opera sua, un’azione irresistibile conclusa con un destro chirurgico.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
2001-02 DAVID TREZEGUET
Se c’è bisogno di una sola partita per illustrare adeguatamente quanto Verona-Juventus sia storicamente ostica, la gara del 4 novembre 2001 può essere quella giusta. Ancor più per il gol che David Trezeguet riesce a realizzare nei minuti di recupero, fissando il punteggio finale sul 2-2. Che il francese fosse un grande bomber era già noto, ma la coordinazione con la quale batte a rete un pallone difficile da controllare rappresenta un certificato in più delle sue doti.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
1991-92 ANGELO ALESSIO
L’esultanza di Alessio per un gol speciale. Non per l’importanza della gara, il Verona-Juventus del 1991-92 si gioca all’ultima giornata e il campionato è già stato vinto dal Milan di Fabio Capello. E neanche perché la rete arriva dopo l’immediato uno-due dei veneti, a organizzare una risposta che indirizzerà poi la gara su un divertente 3-3. Piuttosto, a far ricordare la rete di Angelo è il fatto che la realizzi nella sua ultima gara in bianconero, un ottimo modo per salutare.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
1983-84 MICHEL PLATINI
Nei giorni attorno a Verona-Juventus, Michel Platini partecipa a una riunione di moda a Milano. E alla fatidica domanda su quanto gli piaccia essere elegante nel vestire, lui che sul campo rappresenta il massimo della raffinatezza, Le Roi risponde: «Mi piace star bene, non essere elegante per far bella figura davanti agli altri». La confezione del gol che apre la gara al Bentegodi, nata al primo minuto, è una summa del suo stile: recupera un pallone, disegna un triangolo con Boniek e centra il bersaglio battendo di prima intenzione. La squadra va a complimentarsi con lui.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
1975-76 ROBERTO BETTEGA
C’è un lungo periodo, che abbraccia 18 anni, senza vittorie della Juventus a Verona, anche se non c’è continuità perché in non poche stagioni i gialloblu non partecipano al campionato di Serie A. Il sortilegio si interrompe nel 1976 per merito di Bettega, bravo a superare con un sinistro al volo il portiere Ginulfi e a firmare la rete del 2-1 a favore della Signora.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
GALLERY | L’UNDER 23 PREPARA LA TRASFERTA DI LECCO
25 febbraio 2021

Le immagini da Vinovo dell’allenamento dei ragazzi di Mister Zauli in vista del lunch match di domenica contro i lombardi

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

IL CDA APPROVA I DATI RELATIVI AL PRIMO SEMESTRE 2020/2021
25 FEBBRAIO 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Torino, 25 febbraio 2021 – Il Consiglio di Amministrazione di Juventus Football Club S.p.A. (la “Società” o “Juventus”), riunitosi oggi, mediante mezzi di telecomunicazione, sotto la Presidenza di Andrea Agnelli, ha approvato la Relazione Finanziaria Semestrale al 31 dicembre 2020.

SCARICA IL COMUNICATO UFFICIALE

TRAINING CENTER | ALLENAMENTO A -2 DAL VERONA
25 FEBBRAIO 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Squadra al lavoro al mattino alla Continassa
Allenamento con il sole per la Juve, che si è ritrovata questa mattina alla Continassa per continuare la preparazione di Verona-Juve. La trasferta di Verona è importantissima e insidiosa: c’è da dare continuità alla vittoria ritrovata lunedì sera, c’è da non perdere distacco dalle prime in classifica.
Seduta intensa, quindi, per la squadra, che ha lavorato su esercitazioni tattiche, si è concentrata sui possessi palla per concludere con la partitella.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Domani vigilia e nel tardo pomeriggio trasferimento verso la città scaligera: alle 13.30 Mister Pirlo risponderà in diretta ai giornalisti collegati da remoto nella consueta conferenza stampa, dopodiché la squadra scenderà in campo per allenarsi.   JUVENTUS   TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS   CALCIO   PIEMONTE

Sport tutte le notizie! Tutto lo sport in tempo reale! CLICCA LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Notizie, Sport, Ultim'ora

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 12 minuti

SPORT TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

SPORT TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 07:52 DI MERCOLEDì 24 FEBBRAIO 2021

ALLE 03:21 DI GIOVEDì 25 FEBBRAIO 2021

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Sci di fondo: Pellegrino vince la coppa del mondo, specialità sprint
La competizione finisce in anticipo per le misure anticovid
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
07:52
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Federico Pellegrino ha vinto la coppa del mondo di sci di fondo nella specialità sprint, a distanza di cinque anni dal primo trionfo. Il poliziotto valdostano, attualmente primo nella classifica mondiale, beneficia della conclusione anticipata della competizione.
Gli ultimi due week end di gare, previsti in Norvegia e in Repubblica Ceca sono stati infatti cancellati dalla federazione internazionale di sci per causa covid, e in pratica la stagione di cdm si concluderà con le gare previste in Engadina il 13 e 14 marzo, mentre dopodomani a Oberstdorf, in Germania, cominceranno i Campionati Mondiali.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tiger Woods: da Tyson a Phelps, la preghiera dei campioni
La solidarietà di tante stelle dello sport col golfista ferito
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
11:00
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Da Mike Tyson a Lindsey Vonn, da Magic Johnson a Michal Phelps, da Stephen Curry a Gareth Bale ai campioni del golf Justin Thomas e John Rahm. Il mondo dello sport si stringe attorno a Tiger Woods, rimasto coinvolto in un grave incidente stradale nella contea di Los Angeles. “Da campione quale sei combatti per i tuoi figli e per il mondo. Amore e preghiere”.
F
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Questo il tweet di Tyson.
“Guarisci velocemente. Prego per te e la tua famiglia. Dio ha sempre il controllo, sii forte”. Ecco invece il messaggio di Stephen Curry, star della NBA e grande appassionato di golf:

“Preghiamo tutti per la sua guarigione”, l’invito rivolto da Magic Johnson.
“Pensieri e preghiere”. Anche Phelps e Bale, fanatici del green, hanno voluto far sentire la loro vicinanza a The Big Cat. Così come l’ex sciatrice olimpionica Vonn. “Ora – il suo messaggio – è il momento di pregare per te”.
“Fa male vedere uno dei miei amici più cari in queste condizioni. Mi preoccupo per lui e i suoi figli, ma sono sicuro che lotterà al meglio”. Questo il pensiero di Justin Thomas, numero 3 mondiale e grande amico di Woods.
“Come se il tuo corpo non avesse già sofferto abbastanza. Spero tu possa riprenderti presto e mi auguro di vederti su un campo da golf il prima possibile”. Sono le parole dello spagnolo Jon Rahm, secondo nel world ranking.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tiger Woods: ‘E’ sveglio e si sta riprendendo’
Affermano i medici e la TGR Foundation su Twitter
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
11:45
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tiger Woods “è sveglio, reattivo e si sta riprendendo nella sua stanza di ospedale” dopo aver subito lesioni multiple alle gambe nell’incidente stradale di ieri: lo hanno reso noto in un messaggio pubblicato sul suo account Twitter il suo team di medici e la TGR Foundation.
Il campione di golf, prosegue il messaggio, ha subito “una lunga procedura chirurgica alla parte inferiore della gamba destra e alla caviglia destra”.
In particolare, Woods ha riportato fratture alla tibia e al perone, oltre che al piede e alla caviglia.
“Ringraziamo tutti per l’enorme sostegno ed i messaggi ricevuti in questo difficile periodo”, sottolinea il messaggio.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Giro: da Torino a Milano con dislivello monstre
Due sole cronometro ma poche montagne sopra quota 2mila metri
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
19:39
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il 104/esimo Giro d’Italia partirà l’8 maggio da Torino per concludersi il 30 a Milano. Tra le 21 tappe, per un totale di 3.450,4 chilometri e un dislivello da record di 46.900 metri, ci saranno due tappe a cronometro per aprire e chiudere la corsa (per un complessivo di 38.4 chilometri), sei frazioni per velocisti, sette di media difficoltà, sei di alta montagna, per un totale di sei arrivi in salita.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Poche le montagne sopra i 2mila metri di altezza. La Cima Coppi è posta sul Pordoi (2.239 m), inserito nel tappone dolomitico con l’arrivo a Cortina che prevede anche il Passo Fedaia (Montagna Pantani). La Siena-Bagno di Romagna vivrà nel ricordo dell’indimenticato Alfredo Martini, nei 100 anni della nascita, e sarà anche la Tappa Bartali.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Queste le tappe nel dettaglio:
1/a tappa sabato 8 maggio: Torino-Torino, 9,0 km, cronometro individuale.
2/a tappa domenica 9 maggio: Stupinigi-Novara, 173 km, pianeggiante.
3/a tappa lunedì 10 maggio: Biella-Canale, 187 km, media montagna.
4/tappa martedì 11 maggio: Piacenza-Sestola, 186 km, media montagna.
5/tappa mercoledì 12 maggio: Modena-Cattolica, 171 km, pianeggiante.
6/a tappa giovedì 13 maggio: Grotte di Frasassi-Ascoli Piceno (San Giacomo), 150 km, media montagna.
7/a tappa venerdì 14 maggio: Notaresco-Termoli, 173 km, pianeggiante.
8/a tappa sabato 15 maggio: Foggia-Guardia Sanframondi, 173 km, media montagna.
9/a tappa domenica 16 maggio: Castel di Sangro-Campo Felice, 160 km, alta montagna.
10/a tappa lunedì 17 maggio: L’Aquila-Foligno, 140 km.
11/a tappa mercoledì 19 maggio: Perugia-Montalcino, 163 km, media montagna.
12/a tappa giovedì 20 maggio: Siena-Bagno di Romagna, 209 km, media montagna.
13/a tappa venerdì 21 maggio: Ravenna-Verona, 197 km, pianeggiante.
14/a tappa sabato 22 maggio: Cittadella-Zoncolan, 205 km, alta montagna.
15/a tappa domenica 23 maggio: Grado-Gorizia, 145 km, media montagna.
16/a tappa lunedì 24 maggio: Sacile-Cortina d’Ampezzo, 212 km, alta montagna.
17/a tappa mercoledì 26 maggio: Canazei-Sega di Ala, 193 km, alta montagna.
18/a tappa giovedì 27 maggio: Rovereto-Stradella, 228 km, pianeggiante.
19/a tappa venerdì 28 maggio: Abbiategrasso-Alpe di Mera (Valsesia), 178 km, alta montagna.
20/a tappa sabato 29 maggio: Verbania-Valle Spluga-Alpe Motta, 164 km, alta montagna.
21/a tappa domenica 30 maggio: Senago-Milano, 29.4 km, cronometro individuale.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Giro: a Milano per la 79esima volta, tutti i numeri
Due brevi sconfinamenti all’estero, 90 anni della Maglia Rosa
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
19:29
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
La certezza di Milano, per la 79esima volta e seconda consecutiva arrivo del Giro d’Italia; le novità rappresentate dalle ascese di Campo Felice e Sega di Ala.
La corsa rosa sa sempre sorprendere, mischiare la tradizione con gli inediti e omaggiare la storia nazionale.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
‘è il tributo al mitico ct azzurro, Alfredo Martini, per i 100 anni dalla nascita, c’è l’inchino tra Ravenna, Verona e Foligno al Sommo Dante Alighieri nel settecentesimo anniversario della morte, c’è la partenza da Torino, 160 anni dopo l’unità di Italia. Ma non solo: l’arrivo a Cortina per dare il via al conto alla rovescia verso le Olimpiadi del 2026. E le celebrazioni per i 90 anni della Maglia Rosa, indossata per la prima volta nel 1931 da Learco Guerra.
Questi i numeri della corsa rosa.
– 2: gli sconfinamenti all’estero previsti, in Slovenia per la Grado-Gorizia e in Svizzera per la Verbania-Valle Spluga.
– 5: i continenti in cui sarà trasmessa la gara.
– 6: le edizioni che hanno visto protagonista il Monte Zoncolan.
– 38.4: i chilometri da correre a cronometro.
– 68: il numero di vincitori della Corsa Rosa.
– 69: i successi italiani.
– 78: le volte in cui il Giro è già arrivato a Milano.
– 100: gli anni dalla nascita di Alfredo Martini, mitico ct della Nazionale Italiana.
– 103: le edizioni già disputate del Giro d’Italia.
– 164,3: la lunghezza media di ogni tappa.
– 1931: anno della creazione della Maglia Rosa, 90 anni fa.
– 2010: l’ultimo arrivo a Montalcino, con il successo di Cadel Evans in maglia iridata.
– 2016: anno dell’ultima vittoria azzurra con Vincenzo Nibali.
– 2.239: l’altitudine del Passo Pordoi.
– 3450.4: i chilometri complessivi da percorrere.
– 5700: l’altimetria della frazione dolomitica Sacile-Cortina.
– 46.900: il dislvello totale della corsa.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Giro: Nibali sfida Bernal, ‘sarà un percorso tosto’
Da Torino a Milano, due crono ma meno arrivi in alta quota
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
22:13
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Vincenzo Nibali sogna il tris per diventare il più anziano vincitore della storia del Giro d’Italia, giusto nell’anno delle Olimpiadi, l’ultimo traguardo che gli manca. Egan Bernal, al debutto nella corsa, punta ad entrare nel ristretto novero dei campioni capaci di conquistare il ‘Trofeo senza Fine’ prima di aver compiuto i 25 anni.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ma la Maglia Rosa, che compie giusto 90 anni, è l’obiettivo dichiarato anche di Thibaut Pinot, Romain Bardet, Mikel Landa e di quel fenomeno di Remco Evenepoel che sta facendo di tutto per tornare competitivo dopo lo spaventoso incidente al Giro di Lombardia, salvo per miracolo dopo essere volato giù da un ponte.
Ai nastri di partenza della Corsa Rosa 2021 ci saranno anche Filippo Ganna, re indiscusso del tempo, Peter Sagan, Caleb Ewan, Fernando Gaviria ed Elia Viviani che si combatteranno gli sprint. Insomma, non mancheranno i temi nemmeno quest’anno al Giro d’Italia, il cui percorso è stato svelato oggi su RaiDue che si conferma – nonostante l’interesse di altri broadcaster – la casa del ciclismo, garantendo 17 dirette integrale sulle 21 tappe. Da Piazza Castello a Torino, prima capitale dell’Italia che compie 160 anni, a piazza del Duomo a Milano, arrivo più tradizionale della corsa. Attraverso omaggi a Dante Alighieri per il settecentesimo anniversario della morte e al mitico ct azzurro Alfredo Martini, a cent’anni dalla nascita. Poco coinvolto il Sud: il Giro toccherà Foggia per poi tornare verso il Nord.
Un tracciato moderno: due sole cronometro – all’alba e al tramonto della corsa (per un totale di 38.4 km) – e sei arrivi in salita. Nonostante un dislivello da record (47mila metri totali), ci saranno pochissime montagne sopra quota duemila – anche per evitare di dover rimodulare tappe per la neve come troppo spesso capitato nel recente passato -, con il Passo Pordoi come Cima Coppa (2.239). Un percorso nervoso: ogni distrazione sarà punita ma sarà difficile dare distacchi abissali ai rivali. Per cui è ipotizzabile una classifica generale molto corta, come avvenuto già lo scorso anno con il trionfo di Geoghegan Hart (assente nel 2021) su Hindley e Keldermann solo dopo la crono di Milano.
“E’ un percorso tosto, molto bello – la prima opinione di Vincenzo Nibali – con tante salite importanti già nella prima settimana. E poi c’è lo Zoncolan…”. In quella cima e nel tappone dolomitico, da Salice a Cortina, chi vuole vincere dovrà fare la differenza. “Sono molto felice di preparare il Giro d’Italia – spiega Bernal, che ha mosso i primi passi da pro proprio in Italia con l’Androni -, è una corsa che volevo fare da sempre, dal mio primo anno da professionista. In questi giorni sono già andato a provare la tappa con l’arrivo all’Alpe di Mera, sarà un giro bellissimo e mi aspetto tanti tifosi”.
Il legittimo outsider per la Rosa è Remco Evenepoel, alla prima grande corsa a tappe dopo aver dovuto rinunciare per infortunio a quelli del 2020: “Il mio sogno è arrivare davvero pronto a maggio, ho ripreso a pedalare da qualche tempo dopo il mio incidente al Giro di Lombardia. Il percorso è davvero difficile, sarà una corsa molto spettacolare. E poi voglio scoprire come sono i tifosi italiani”. A 73 giorni dal via non è ancora stabilito nei dettagli come gli organizzatori gestiranno l’afflusso del pubblico lungo le strade ma saranno rispettate tutte le norme anti-Covid alle partenze e agli arrivi. “Possiamo avere tanta gente sia lungo le strade che a casa, l’anno scorso a ottobre ce n’era tantissima per strada pur con le dovute misure di sicurezza. Speriamo che tutto questo possa essere fatto ancora meglio quest’anno”, l’auspicio di Cairo. “Il Giro è un’occasione – il commento del ministro del Turismo Massimo Garavaglia – per mostrare al mondo le bellezze del nostro Paese e quest’anno sarà il simbolo della ripartenza”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Basket: Ax Milano ingaggia Evans, sarà straniero di coppa
Vinse gara schiacciate Nba nel 2012, aumenta rotazioni lunghi
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
24 febbraio 2021
12:53
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Jeremy Evans sarà lo straniero di coppa dell’Ax Milano. Il 33enne, 206 centimetri, ha firmato oggi un contratto fino al 30 giugno.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
L’americano, vincitore della gara delle schiacciate NBA nel 2012, è arrivato a Milano una settimana fa e in questi ultimi giorni è stato sottoposto a test fisici specifici, visto che è reduce da un intervento chirurgico al ginocchio. Passati quelli, la società gli ha proposto un accordo – valido solo per l’Eurolega – per dare più profondità al reparto lunghi, privo in questo periodo degli infortunati LeDay e Brooks. “Sono grato all’Olimpia per avermi dato l’opportunità di giocare per una grande organizzazione – dice Evans, pronto ad indossare la numero 40 -. Sono contento di potermi mettere subito al lavoro e aiutare la squadra a vincere il maggior numero possibile di partite in questa Eurolega”.
“Abbiamo voluto Evans – ammette il gm Christos Stavropoulos – per prepararci nel modo migliore alla parte conclusiva della stagione europea, aumentare la profondità del settore lunghi e farci trovare pronti per qualsiasi emergenza: per le sue caratteristiche era il giocatore che volevamo e siamo contenti che possa darci una mano”. Il giocatore è già stato tesserato e debutterà giovedì nella gara contro il Khimki.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tiro a segno: c’è emergenza sanitaria,azzurri niente India
Italia rinuncia a prova Cdm che ha in palio punti pass olimpici
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
13:54
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
La nazionale italiana di tiro a segno non parteciperà alla tappa di Coppa del Mondo di New Dehli, in India, che si svolgerà dal 18 al 29 marzo 2021, che assegna punti per il ranking internazionale di cui si tiene conto per le carte olimpiche.
Il commissario tecnico Valentina Turisini, in accordo con i vertici federali e con il suo staff, ha ritenuto opportuno tutelare la squadra italiana vista la situazione di emergenza sanitaria attuale, decisione condivisa anche da altre rappresentative europee che non saranno presenti all’evento.

Gli azzurri del tiro a segno avranno comunque l’opportunità di conquistare sul campo i pass olimpici ai prossimi Europei a fuoco che si svolgeranno ad Osijek in Croazia dal 20 maggio al 6 giugno 2021 e in cui saranno in palio anche le carte olimpiche nelle specialità a 10 metri.
Al momento la squadra azzurra è in possesso di 5 pass conquistati da Marco De Nicolo (Fiamme Gialle), Riccardo Mazzetti (Esercito), Marco Suppini (Fiamme Oro), Lorenzo Bacci (Fiamme Oro) e Paolo Monna (Carabinieri). Non si è invece ancora qualificata per Tokyo Petra Zublasing, uno degli elementi di punta della nazionale.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
WGC: in Florida è sfida tra big pensando a Woods
In gara tanti campioni mondiali. E’ Johnson il favorito
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
17:23
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
I big del golf mondiale sono pronti a sfidarsi nel World Golf Championships-Workday at The Concession.
Da domani a domenica (25-28 febbraio) in Florida si affronteranno 72 giocatori, tra questi anche 48 tra i migliori 50 al mondo.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sarà un torneo particolare. Il mondo del golf, così come quello dello sport, in queste ore è in apprensione per Tiger Woods, totem del green, rimasto coinvolto in un grave incidente stradale a Los Angeles. Nonostante le fratture multiple alle gambe riportate, l’asso californiano – hanno fatto sapere i medici dell’Harbor-UCLA Medical Center – è “sveglio e reattivo”.
Con la testa rivolta al grande campione, collega e amico, a Bradenton le star della disciplina si contenderanno il primo grande evento del 2021, che metterà in palio un montepremi di 10.500.000 dollari.
Non ci sarà Francesco Molinari e il favorito, neanche a dirlo, sarà Dustin Johnson, numero 1 del world ranking. Con lui, sul percorso del The Concession Golf Club, tra gli altri ci saranno anche altri campioni quali Jon Rahm, Justin Thomas (grande amico di Woods) e Rory McIlroy. A difendere il titolo, conquistato nel 2020 in Messico (la competizione è stata organizzata in Florida a causa del Covid), sarà l’americano Patrick Reed.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sport e salute: accordo con la Fondazione Santa Lucia Irccs
Sinergia su ricerca scientifica e prevenzione tramite lo sport
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
18:02
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Promuovere la ricerca scientifica e prevenire le malattie del sistema nervoso, sono gli obiettivi dell’accordo firmato dal presidente e ad di Sport e Salute, Vito Cozzoli, dalla presidente della Fondazione Santa Lucia IRCCS, Maria Adriana Amadio, e dal neurologo e direttore scientifico dell’ospedale romano, prof.Carlo Caltagirone. La sinergia consentirà di intensificare la ricerca nelle neuroscienze, aumentare il benessere psicofisico attraverso lo sport e l’alimentazione, e prevenire le malattie legate all’invecchiamento del sistema nervoso.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
L’accordo coinvolgerà direttamente anche l’Istituto di Medicina dello sport – asset di Sport e Salute – diretto dal dottor Fabio Barchiesi.
“Siamo felici e orgogliosi di avviare una partnership con la Fondazione Santa Lucia, eccellenza nazionale in ambito medico-scientifico, un punto di riferimento per il Paese per le qualità delle cure erogate e per l’elevata professionalità del personale – ha dichiarato Cozzoli -. Il protocollo si pone degli obiettivi importanti e contribuirà a promuovere i corretti stili di vita, soprattutto per gli over 65”.
“La ricerca nelle neuroscienze sta accompagnando il progressivo aumento dell’età media della popolazione con nuove scoperte e valide soluzioni per consentire una vita attiva e autonoma anche a persone con disabilità di origine neurologica, dovute all’invecchiamento o a lesioni del sistema nervoso – ha commentato il prof.Caltagirone -. Sempre più emerge l’importanza degli stili di vita, per questo siamo felici dell’accordo con Sport e Salute, e con il loro Istituto di Medicina dello sport.
Con Sport e Salute del resto già collaboriamo nell’ambito dello sport paralimpico”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Pugilato: venerdì riunione super a Milano targata Dazn
Match clou è Scardina-Nunez, ma anche Prodan-Cristofori
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
18:23
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Venerdì la grande boxe internazionale torna ad essere protagonista all’Allianz Cloud (ex Palalido) di Milano a partire dalle 19.15. Sarà infatti il capoluogo lombardo ad ospitare il primo evento di pugilato del nuovo anno, frutto della joint venture pluriennale tra Matchroom Boxing Italy, Opi Since 82 e DAZN.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Saranno ben 7 gli incontri in programma, con alcuni tra i pugili emergenti italiani più interessanti. La ‘main card’ vedrà in palio 4 titoli internazionali, e in particolare ci sarà il ritorno di Daniele Scardina che manca sul ring da oltre un anno a causa della pandemia. ‘King Toretto’ (18-0, 14 KO) riprende la stradt verso il sogno mondiale affrontando lo spagnolo Cesar Nunez (17-2-1, 9 KO) per il Titolo dell’Unione Europea dei pesi supermedi.
L’artista del knock out e campione internazionale dei pesi welter Maxim Prodan sarà chiamato a difendere la cintura contro il ferrarese Nicola Cristofori, mentre Nicholas Esposito sfiderà affronterà il campione d’Italia dei pesi welter Tobia Loriga (32- 8-3, 6 KO). Salirà sul ring anche Mirko ‘Terminator’ Natalizi (9-0, 6 KO) impegnato in un match nella categoria dei pesi superwelter.
Per la manifestazione DAZN mette in campo una una grande produzione internazionale e trasmetterà la serata live e in modalità on demand in oltre 200 territori, con oltre quattro ore di diretta a partire dalle 19.15.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Atletica: Holloway stabilisce nuovo record mondo 60 hs
Vecchio primato apparteneva dal 1994 a Colin Jackson
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
18:50
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Lo statunitense Grant Holloway, campione del mondo a Doha 2019 nei 110 ostacoli, ha stabilito il nuovo primato del mondo dei 60 hs vincendo in 7″29 la gara del meeting indoor di Madrid. Il precedente record di 7″30 apparteneva al britannico Colin Jackson, che lo aveva stabilito nel marzo del 1994.   VAI AL CALCIO

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, Ultim'ora

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 3 minuti

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 15:19 DI MARTEDì 23 FEBBRAIO 2021

ALLE 23:04 DI MERCOLEDì 24 FEBBRAIO 2021

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

UNDER 19 FEMMINILE PRONTA A RIPARTIRE!
23 febbraio 2021

Le giovani bianconere mettono nel mirino la ripartenza del campionato: domenica si ricomincia contro il Sassuolo

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

DUELS: VERONA-JUVE
24 FEBBRAIO 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Sono tantissimi i duelli individuali che hanno arricchito di pathos Verona-Juventus. A renderli ulteriormente accesi la presenza di non pochi giocatori che hanno vestito entrambe le maglie (come Marino Magrin, bianconero passato ai gialloblù nel 1989, di cui ricordo i confronti con Beppe Iachini). E in taluni casi si sono confrontati uomini che un tratto del loro percorso lo hanno fatto insieme nella Juventus.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
KHEDIRA VS CACERES
Khedira contro Caceres, uno contro l’altro per prendere posizione. Siamo nel 2017-18, in un Verona-Juventus dove Sami vince 3-1 e Martin firma la rete del momentaneo 1-1 con una conclusione da fuori area. Oltre che rivali, i due sono stati compagni di squadra in due momenti diversi: nel 2015-16 e nei primi 6 mesi del 2019, quando il difensore uruguaiano è tornato a Torino prima dell’ultimo approdo a Firenze.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
BONUCCI VS TONI
Un altro esempio di confronto tra ex che hanno trascorso alcuni momenti nella Juventus. Luca Toni in bianconero si fa ricordare anche per avere segnato il primo gol allo Stadium nella sera dell’inaugurazione, l’8 settembre 2011. Leonardo Bonucci lo saluta in quella che è la sua ultima gara in carriera, l’8 maggio 2016, nella quale il centravanti campione del mondo del 2006 chiude con il suo gol numero 157 in Serie A trasformando un calcio di rigore.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
ZAMBROTTA VS CAMORANESI
Un Verona-Juventus dove avere affrontato grandi avversari ha contribuito a costruire la squadra bianconera del futuro è quello del 2001-02. La partita termina 2-2 e uno dei duelli più interessanti si ha sulla fascia, con Camoranesi quanto mai ispirato e Zambrotta impegnato a contenerne le iniziative. Mauro German va in gol, servito da un altro che arriverà a Torino successivamente, Adrian Mutu, a regalare talento in abbondanza.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
DE AGOSTINI VS CANIGGIA
Uno dei Verona-Juventus vissuto da ex per De Agostini. In Veneto Gigi c’è rimasto una sola stagione, una fase di passaggio tra l’Udinese e l’esperienza di 5 anni con la Signora. Insieme ad Antonio Cabrini, qui si trova a fronteggiare Claudio Caniggia, che arriva in Italia proprio al Verona e ci resta un solo campionato, scrivendo pagine più importanti nell’Atalanta e nella Roma. I due si ritroveranno avversari nella semifinale del Mondiale 1990, quando l’argentino firmerà una rete pesantissima a danno degli azzurri.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
ROSSI VS ODDI
Il primo Verona-Juventus di Paolo Rossi giocato da campione del mondo, titolo guadagnato due mesi e mezzo prima. A contrastarlo duramente c’è Emidio Oddi, al suo ultimo anno in gialloblù prima di passare alla Roma. Una domenica contrassegnata interamente dalla presenza di marcatori che hanno militato in entrambi i club. Apre Piero Fanna, prima juventino e poi veronese. Prosegue Roberto Tricella, che invece farà il percorso inverso successivamente. Infine, chiude proprio Pablito, che a Verona chiuderà la sua carriera nel 1986-87.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
GALLERY | VERSO VERONA – JUVE
24 febbraio 2021

Le immagini dal Training Center dell’allenamento dei bianconeri del 24 febbraio

TRAINING CENTER | VERSO LA SFIDA DI VERONA
24 FEBBRAIO 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
A tre giorni dal match del Bentegodi contro il Verona di sabato sera (fischio d’inizio alle ore 20.45), la Juve continua ad allenarsi con grande intensità al Training Center.
L’obiettivo dei bianconeri è quello di prepararsi al meglio per la sfida contro i veneti che darà inizio a una sette giorni che li vedrà impegnati in tre partite (contro Verona, Spezia e Lazio).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Per preparare al meglio il primo dei tre appuntamenti il gruppo si è focalizzato su due aspetti durante la sessione odierna: possessi ed esercitazioni tecnico-tattiche.
Non ha partecipato all’allenamento odierno Alvaro Morata, che prosegue il suo recupero dall’infezione virale.
Domani la squadra si troverà nuovamente al mattino al Training Center per una nuova giornata di lavoro.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
GALLERY | IL PROGETTO FUTSAL
24 febbraio 2021

Continua il progetto Futsal della Juventus:

gli scatti del lavoro di oggi di Mister Musti con i ragazzi dell’Under 17 e dell’Under 9    JUVENTUS   TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS   CALCIO   PIEMONTE

Sport tutte le notizie in tempo reale! Tutte le discipline sportive sempre costantemente aggiornate! LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Notizie, Sport, Ultim'ora

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 10 minuti

SPORT TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

SPORT TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 12:21 DI MARTEDì 23 FEBBRAIO 2021

ALLE 07:52 DI MERCOLEDì 24 FEBBRAIO 2021

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

F1: ecco la nuova Red Bull, una RB16-B per la sfida mondiale
E’ evoluzione monoposto 2020, Verstappen e Perez coppia piloti
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
12:21
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Dopo la McLaren, l’AlphaTauri e la Alfa Romeo Racing oggi è stato il giorno della Red Bull. La vettura, che verrà guidata dall’olandese Max Verstappen e dal nuovo arrivato Sergio Perez nel Mondiale 2021, è stata svelata sul sito ufficiale online: si chiama RB16-B ed è nata nel segno della continuità rispetto al modello 2020.
La nuova monoposto del team anglo-austriaco toccherà la pista in Bahrain, per i primi test stagionali. La scuderia di Christian Horner ha mandato in onda online le prime immagini di una vettura che, a prima vista, non sembra differire molto dal modello del 2020 e che ha chiuso alle spalle della Mercedes, con il secondo posto, la sfida iridata riservata ai costruttori.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Governo: Malagò, serve un sottosegretario sport competente
Presidente Coni: “Leggiamo tantissimi nomi, aspettiamo”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
13:32
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
In merito al sottosegretario a cui verrà affidata la delega allo Sport “deve essere una persona competente. Nomi ne leggiamo tantissimi, aspettiamo”.
Lo ha detto il presidente del Coni Giovanni Malagò, al termine della Giunta nazionale.
“Mi pare che questa legislatura abbia più o meno due anni davanti. Se arriva una persona che non conosce la materia – ha aggiunto – per quanto possa avere competenze di alto livello in altri settori, oggettivamente non c’è tempo. E fra meno di cinque mesi siamo a Tokyo, fra meno di undici a Pechino poi ci sono Milano-Cortina e la situazione del Coni”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Morto Gresini: Malagò “affranto, ennesima perdita sport”
Il presidente del Coni ricorda l’ex piloita scomparso
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
13:41
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“L’ennesima perdita del nostro mondo, abbiamo una lista infinita di persone che se ne sono andate.
Sono senza parole e affranto, un abbraccio alla famiglia”.
Così il presidente del Coni, Giovanni Malagò, commenta la notizia della morte di Fausto Gresini.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Malagò “Sport e Salute in errore, contenzioso inevitabile”
Presidente Coni su mancato accordo su assegnazione personale
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
13:58
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Con Sport e Salute “non c’è stata nessuna novità, purtroppo. Penso che sia stato fatto un grande errore da parte loro.
Dopo il decreto ci doveva essere, non generosità ma totale disponibilità nel trasferire le persone che servono per l’attività istituzionale del Coni, non fare discorsi di part time, servizio, o temporanei”. Lo ha detto il presidente del Coni Giovanni Malagò, a margine della Giunta, in merito al mancato accordo con Sport e Salute sull’assegnazione del personale al Comitato olimpico secondo quanto dettato dal decreto legge sull’autonomia approvato lo scorso 26 gennaio.
“Secondo me è stato un errore significativo di valutazione, da parte del Coni non non può portare a un’apertura di contenzioso”, ha ribadito Malagò.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tennis:Osaka vince ma è n.2 , classifiche distorte dal Covid
Con il nuovo sistema di conteggio la Barty n.1 senza giocare
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
14:04
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ashleigh Barty non può farci niente.
L’australiana continua ad essere la numero uno della classifica mondiale nonostante non giochi dal febbraio 2020, mentre Naomi Osaka, che nel frattempo ha vinto due Slam (US Open e Australian Open), è ancora seconda.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
C’è un divario così grande tra lei (7835 punti) e Barty (9186) che Osaka potrebbe balzare in testa solo se vincesse un terzo torneo del Grande Slam. E’ il risultato – scrive il Suddeutsche Zeitung nella sua edizione online – della nuova “finestra” di validità del ranking estesa a 22 mesi, per venire incontro ai giocatori impossibilitati a viaggiare per il mondo causa pandemia. I giocatori possono scegliere i propri 18 risultati migliori tra gli eventi disputati in quel lasso di tempo. E così, i sistemi che determinano le classifiche del tennis mondiale già prima erano molto complicati, ma ora hanno preso una deformazione: i più forti, i più bravi, quelli che vincono di più sono penalizzati.
E resta in vetta chi gioca meno.
L’industria del tennis – secondo il quotidiano tedesco – sta gradualmente rendendosi conto che questa è una situazione problematica. Il nocciolo della questione è: più a lungo dura la pandemia, più distorsioni ci saranno nelle classifiche. Barty, che ha vinto quattro titoli tra cui l’Open di Francia nel 2019, beneficia come nessun altro di questo sistema, che in teoria avrebbe dovuto generare più giustizia. Roger Federer, che ha giocato per l’ultima volta un anno fa, è ancora quinto nella classifica ATP. Angelique Kerber, ad esempio, con il sistema di valori pre pandemia sarebbe numero 77, oggi è 26/a. Naomi Osaka, sottolinea ancora il Suddeutsche Zeitung – è l’esempio più eclatante di tutto ciò.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
UAE Tour: la 3/a tappa a Pogacar, è sempre più leader
Lo sloveno sulla salita di Jabel Hafeet ha preceduto Adam Yates
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
17:07
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tadej Pogacar, vincitore del Tour de France 2020, è il dominatore della 3/a tappa della 3/a edizione dell’UAE Tour di ciclismo, l’unica gara del circuito World Tour che si disputa in Medio Oriente quest’anno. Lo sloveno , che oggi ha consolidato il primato nella classifica generale della gara emiratina, ha vinto sulla cima di Jebel Hafeet, dopo una salita di 10 chilometri, precedendo sul traguardo l’inglese Adam Yates, secondo, e il colombiano Sergio Higuita, terzo.

Pogacar – che peraltro gareggia con i colori della UAE Emitares – adesso guida la classifica generale con 43″ di vantaggio sullo stesso Adam Yates e con 1’03” sul portoghese Joao Almeida. Primo degli italiani è attualmente Damiano Caruso, settimo, con un ritardo di 2’38” dalla vetta.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Coni: Progetto multidisciplinare per valorizzare giovani
L’attività giovanile del Comitato olimpico ai tempi del COVID-19
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
15:27
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Un percorso di valorizzazione dell’attività giovanile under 14 attraverso un progetto educativo sportivo multidisciplinare che accompagna il giovane in tutto il periodo dell’anno. È l’obiettivo perseguito dal Comitato olimpico nazionale con i ‘Centri Coni’ nella stagione invernale, gli ‘Educamp Coni’ in estate ed il ‘Trofeo Coni Kinder Joy of Moving’ (estivo ed invernale) come prima grande esperienza di competizione.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“I progetti sono in continuità per target, principi metodologici e obiettivi che mirano ad ampliare la base dei praticanti e il loro bagaglio motorio”, si legge nella nota del Coni – oltre a seguirli nella ricerca e nell’individuazione del proprio talento che nel futuro potrebbe riversarsi in un’attività di alto livello o consolidarsi come stile di vita che accompagnerà il giovane nella sua crescita”.
Aspetti fondanti dei progetti di attività sportiva giovanile sono la formazione continua ed il monitoraggio metodologico definito in ambito nazionale in collaborazione con i Comitati Regionali Coni e le loro Scuole Regionali dello Sport. Oltre a un percorso di ricerca attraverso l’effettuazione del Tem Coni, il test di efficienza motoria elaborato dall’Istituto di Scienza dello Sport del Coni al fine di raccogliere in forma aggregata i dati sulle capacità/abilità motorie e coordinative dei giovani sportivi partecipanti ai progetti.
Accanto al Coni c’è ‘Kinder Joy of Moving’, il progetto di responsabilità sociale del gruppo Ferrero da anni partner del Coni per lo sviluppo dell’attività sportiva giovanile. Dopo il successo riscosso dal progetto Educamp Coni nel periodo estivo 2020 che ha visto numeri di grande rilievo in tutte le regioni (236 sedi attivate, 37.500 giovani partecipanti, oltre 3000 tecnici e operatori sportivi coinvolti nel programma di formazione) l’attività sportiva giovanile del Coni è proseguita con l’avvio dei Centri Coni, iniziativa di orientamento e avviamento allo sport dedicato alla fascia d’età 5-14 anni.
A causa della seconda ondata della pandemia, il Coni ha risposto attivando un ulteriore programma di formazione gratuita destinato a tutti gli addetti ai lavori proponendo il modello ‘Centro Coni Smart’.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Basket: Pau Gasol al Barcellona “felice di tornare a casa”
Annuncio del catalano sui social. Obiettivo i giochi di Tokyo
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
18:01
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Paul Gasol torna al Barcellona. Lo ha annunciato oggi lo stesso cestista catalano sui suoi profili social.
“Sono molto felice di tornare a casa – si legge nel post – pronto a far parte della squadra del Barcellona. Metterò le mie capacità e la mia esperienza a disposizione della squadra in un momento chiave della stagione e allo stesso tempo continuerò a migliorare la mia forma fisica e a ritrovare il ritmo partita.
Sono felice di poter tornare nel club in cui ho iniziato e affronto questa opportunità con la speranza di dare alla squadra tutto quello di cui ha bisogno. Ringrazio il Barcellona e tutto lo staff che ha permesso il mio ingaggio”.
Gasol, che a luglio compirà 41 anni, torna in Spagna dopo aver trascorso 20 anni negli Stati Uniti. In Nba ha vestito le casacche di Grizzlies, Lakers, Bulls, Spurs e Bucks. Lo scorso anno ha firmato per i Blazers ma non ha mai giocato per problemi fisici. Ora l’obiettivo è recuperare la forma per poter realizzare il suo sogno, le olimpiadi di Tokyo.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sport e salute:Cozzoli,certi sottosegretario sarà indipendente
“Contenzioso con il Coni? Incomprensibile che si crei”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
18:35
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Siamo sicuri che il presidente del Consiglio Draghi, insieme con il governo, nominerà per lo sport una figura di alto profilo, competente ed indipendente. Il premier ha dimostrato di aver colto appieno, nell’intervento alle Camere, il momento drammatico che sta vivendo il sistema sportivo che è un sistema di valori educativi, formativi e sociali.
Con inevitabili riflessi sulla vita delle famiglie e delle persone”. Il presidente di Sport e Salute, Vito Cozzoli, commenta così la prossima scelta del sottosegretario allo Sport.
E sulle dichiarazioni del presidente del Coni Giovanni Malagò circa il mancato accordo sulle assegnazioni del personale, Cozzoli aggiunge: “Possibilità che il Coni apra contenzioso con noi? Sarebbe incomprensibile. Si creerebbe una grave ferita nel rispetto che tutti dobbiamo verso il ruolo del Governo e del Parlamento. La materia è già disciplinata dal decreto legge all’esame delle Camere”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Cieco e sordo, farà una maratona a nuoto per la ricerca
36 km in 6 tappe, legato con una corda a fondatrice non profit
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
20:07
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Una quasi maratona a nuoto di 36 km in sei tappe, legati l’uno all’altra, coscia a coscia, da una corda lunga solo 50 centimetri e da una fiducia totale: è la nuova impresa, umana e sportiva, che intraprenderanno Alessandro Mennella, genovese di 38 anni, ipovedente e sordo profondo dalla nascita a causa della sindrome di Usher, e Marcella Zaccariello, nuotatrice master e tra i fondatori di RarePartners, società milanese non-profit che supporta lo sviluppo di nuove terapie e strumenti diagnostici nel settore delle malattie rare. Sei tappe di 5-7 km ciascuna, dalla Sicilia alla Lombardia, dalla Campania al Veneto fino alla Liguria.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
La prima gara è prevista il 5/6 giugno nel suggestivo scenario delle acque di Vulcano, alle Eolie. Quindi il lago di Monate (20 giugno) e il Lago Maggiore a Maccagno (11 luglio). Il programma proseguirà in settembre nelle acque liguri di Noli (12) e nel Lago di Garda a Peschiera del Garda (26) per concludersi nel mare di Ischia il 9 o 10 ottobre.
“L’emergenza sanitaria ci ha imposto una forte decelerazione.
Con questo progetto vogliamo guardare al futuro con fiducia e coraggio. Una sfida, sportiva e solidale, che quest’anno affronteremo insieme alle aziende”, dice Marcella Zaccariello, che gestisce la comunicazione e il fundraising della non-profit. “Abbiamo appena aperto la pagina di raccolta fondi #MiFidoDiTe – la nuova sfida rivolta ai singoli donatori sulla piattaforma di buonacausa.org”, prosegue. Ha già dato la sua adesione la PQE Group, che sarà Main Partner per tutto il circuito e coinvolgerà direttamente i suoi dipendenti (uno o più di loro parteciperanno alle nuotate). L’obiettivo è coinvolgere due aziende per singola tappa e un’azienda del settore del nuoto in acque libere che accompagni la coppia per tutta la ‘maratona’. I tre principali progetti in corso riguardano la sindrome di Usher (patologia con 2.000-3.000 malati in Italia e di cui Alessandro è testimonial), la fibrosi cistica (collaborazione con Neupharma per lo sviluppo di una forma inalatoria di teicoplanina) e la beta-talassemia (studio clinico all’Ospedale di Ferrara sull’uso di sirolimus).
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tiger Woods in ospedale dopo incidente d’auto
Tiger Woods in ospedale dopo incidente d’auto E’ stato estratto dal veicolo e ricoverato a Los Angeles
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
21:03
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Brutto” incidente automobilistico per Tiger Woods. La star del golf è stato protagonista di un incidente a Ranchos Palos Verdes, nei pressi di Los Angeles, intorno alle 7.22 del mattino e sarebbe stato estratto dalla vettura dalle squadre di emergenza accorse sul posto.
Woods avrebbe riportato delle ferite ed è stato trasportato in ospedale, riferisce il dipartimento dello sceriffo della contea di Los Angeles.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Paura per Tiger Woods. Il campione di golf è rimasto coinvolto in un brutto incidente automobilistico ed è stato trasportato in ambulanza in ospedale in seguito alle ferite riportate.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Woods ha infatti riportato diverse fratture alle gambe per le quali è necessario un intervento chirurgico, ha riferito il suo agente. Secondo il Los Angeles Times, Tiger Woods andava a velocità elevata a bordo della sua vettura, un suv Genesis GV80: il campione avrebbe perso il contro dell’auto e la vettura si sarebbe capovolta più volte. Woods è stato estratto dalla vettura gravemente danneggiata grazie a delle tenaglie dai pompieri e dai paramedici accorsi sul posto. L’incidente è avvenuto di prima mattina, intorno alle 7.12 a Rancho Palos Verdes, nei pressi di Los Angeles. Il campione, riferisce la polizia, era in auto da solo. La dinamica dell’incidente non è ancora chiara ma, secondo quanto riportato da Tmz, non ci sarebbe l’alcool alla base. Al momento comunque le fonti del noto sito di gossip non si sbilanciano sul possibile uso di altre sostanze.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Quando alle sette del mattino Tiger Woods e’ uscito dall’hotel in cui alloggiava ed è salito sul suo Suv appariva “agitato ed insofferente”. Accesa l’automobile, è partito velocemente ed uscendo dal parcheggio ha quasi urtato un’altra auto. A raccontarlo alcuni membri di una troupe televisiva che si trovava sul posto, secondo quanto riporta Tmz:

Il 45enne si trovava nell’area di Los Angeles per il tradizionale torneo di gold del Genesis Invitational, che si svolge al Riviera Country Club, a cui comunque il campione non ha partecipato limitando la sua presenza a qualche lezione concessa e a qualche consiglio impartito ai vip presenti. Solo una settimana fa Woods aveva annunciato che la sua recente operazione chirurgica alla schiena avrebbe forse impedito una sua partecipazione dal torneo dei Master di Augusta, in Georgia. Alla fine di dicembre Woods è stato infatti sottoposto a un’operazione di microdiscectomia per rimuovere la pressione su un nervo.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Si è trattato del suo quinto intervento chirurgico alla schiena in tutto e del suo primo dalla fusione spinale dell’aprile 2017. Non è la prima volta che Tiger Woods è coinvolto in brutto incidente automobilistico. Era già successo nel 2009 vicino alla sua abitazione in Florida. Un incidente che si tramutò in uno scandalo. L’incidente portò infatti alla ribalta le sue infedeltà coniugali, lo portò al divorzio, oltre a sconvolgere temporaneamente la sua carriera. Nel 2017 il campione venne invece arrestato dopo che alcuni agenti lo avevano trovato svenuto vicino alla sua auto: Woods si era giustificato spiegando che aveva preso dei medicinali prima dell’incidente e non si era reso conto degli effetti che avrebbero potuto avere su di lui.   VAI AL CALCIO

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE QUI WESTON MCKENNIE
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, Ultim'ora

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 5 minuti

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 00:46 ALLE 15:19 DI MARTEDì 23 FEBBRAIO 2021

ALLE

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

PHOTO OF THE GAME | WES, RECORD MADE IN USA
23 FEBBRAIO 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Weston McKennie con quattro gol segnati è diventato il miglior marcatore americano nella storia della Serie A, superando Michael Bradley a quota tre. Wes (28/08/1998) è il più giovane tra i centrocampisti con almeno quattro gol in questo campionato.

  GLI ALTRI FACTS
La Juventus stasera ha disputato la sua 250ª gara ufficiale allo Stadium considerando tutte le competizioni.
Il Crotone è la 78ª squadra contro cui Cristiano Ronaldo ha trovato il gol nei top-5 campionati europei, solo Zlatan Ibrahimovic (79) ne conta di più dall’inizio del 2000.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Ronaldo è il giocatore che ha realizzato più marcature multiple in questa stagione nei top-5 campionati europei (sette).
Cristiano non realizzava una doppietta di testa in campionato dal maggio 2015, con la maglia del Real Madrid, sul campo del Siviglia in Liga; ha segnato a tutte le 18 squadre affrontate in Serie A attualmente nella competizione; in particolare, il portoghese vanta 13 gol nelle ultime nove sfide contro neopromosse.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Alex Sandro non partecipava attivamente ad un gol in Serie A allo Stadium dall’aprile 2019, quando andò a segno nella vittoria per 2-1 contro la Fiorentina.
Alessandro Di Pardo (18/07/1999) e Nicolo Fagioli (12/02/2001) hanno entrambi disputato la loro prima partita in Serie A.
Era dal giugno 2020 che la Juventus non teneva la porta inviolata per tre gare casalinghe di fila in Serie A (serie arrivata a quattro).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
ALL OR NOTHING: JUVENTUS | I BIANCONERI PROTAGONISTI DELLA NUOVA DOCU-SERIE AMAZON ORIGINAL
23 FEBBRAIO 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
L’emozione del campo, le storie che ruotano attorno a una partita, ma anche la vita di tutti i giorni, della prima squadra e del Club. Tutto quello che vi aspettereste di veder raccontare, ma anche tutto quello che non vi attendete e che vi permetterà come non mai di entrare nel mondo Juve sarà al centro della nuova docu-serie Amazon Original italiana All or Nothing: Juventus, che seguirà la squadra dietro le quinte durante tutta la stagione in corso; una serie che sarà disponibile in esclusiva su Prime Video nel 2021.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Dietro le quinte, si diceva: la produzione, che per la prima volta porta in Italia il franchise All or Nothing, già noto per aver raccontato la vita di club iconici di molti sport nel mondo, e che nel calcio ha già visto protagonisti Manchester City e Tottenham Hotspur, porterà gli spettatori in un viaggio stupefacente ed emozionante, in tutte le fasi della stagione che nei prossimi mesi arriverà ai suoi momenti più decisivi.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Attraverso le telecamere, avrete accesso all’Allianz Stadium, allo Juventus Training Center e, fuori dal campo, potrete conoscere come mai prima la vita e l’identità del Club, non solo della Prima Squadra e dei giocatori, ma anche del Management e dello staff.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
«Siamo estremamente orgogliosi di essere tra i partner internazionali del franchise All or Nothing» ha commentato Giorgio Ricci, Chief Revenue Officer di Juventus «All or Nothing: Juventusrappresenta un ulteriore passo avanti nell’evoluzione costante del nostro Club. La collaborazione con Amazon Prime Video suggella il perfetto connubio tra due brand riconosciuti a livello globale e mossi da una spinta costante verso le sfide, il cambiamento e la capacità di creare in modo innovativo. Non vediamo l’ora di mostrare al mondo cos’è realmente il brand Juventus e cosa significa davvero, grazie all’innegabile qualità e allo stile inconfondibile della serie All or Nothing».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
«Siamo entusiasti di iniziare questo viaggio con un club prestigioso come Juventus e di offrire al pubblico italiano e internazionale uno sguardo straordinario e senza precedenti su una delle squadre più appassionanti al mondo» ha aggiunto Nicole Morganti, Head of Amazon Originals, Italia «All or Nothing è divenuto un franchise riconoscibile per l’eccellente qualità produttiva e per la capacità di offrire accesso esclusivo al dietro le quinte, e questa nuova serie italiana seguirà le orme dei suoi fortunati predecessori. Non vediamo l’ora che i clienti Prime di tutto il mondo possano vivere da vicino le sfide quotidiane che questa straordinaria squadra di campioni dovrà affrontare in quella che sarà una stagione memorabile».
La serie Amazon Original All or Nothing: Juventus sarà disponibile in esclusiva su Prime Video nel 2021.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Sarà prodotta da Fulwell 73 (I Am Bolt, ‘Til I Die, The Class of ‘92) con gli Executive Producer Leo Pearlman e Ben Turner, e con lo Showrunner Richard Cooke.

REVIEW: JUVENTUS – CROTONE, IL SECONDO GOL DI RONALDO
23 FEBBRAIO 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Vittoria netta e importante dei bianconeri contro il Crotone all’Allianz Stadium. Dopo una prima parte di gara in cui la Juventus, affrettando spesso la giocata, non è riuscita a trovare molti varchi nella difesa calabrese, i padroni di casa sono riusciti a dilagare già alla fine del primo tempo con la doppietta di Ronaldo. Nella ripresa oltre al gol di McKennie tante possibilità per rendere ancora più rotondo il risultato.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Andiamo a rivivere la rete del 2-0:
IL SECONDO GOL DI CR7
Danilo porta palla nella metà campo calabrese dopo un break all’altezza della proprio area di rigore.
La difesa del Crotone arretra a palla scoperta e il brasiliano apre il gioco sulla sinistra con Ramsey che, da posizione centrale, prolunga nella zona di campo congeniale a Ronaldo: alto sull’out sinistro.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Nessun bianconero occupa ancora l’area di rigore avversaria, mentre il portoghese è libero di ricevere palla e caricare il destro dalla distanza accentrandosi.
Il gallese si incrocia con CR7 per andare ad occupare la zona di campo lasciata libera proprio dal movimento dell’attaccante.
La conclusione di Ronaldo, potente e precisa, costringe Cordaz ad un difficile intervento. La respinta del portiere del Crotone corre parallela alla linea di fondo.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Fondamentale risulta essere il movimento di Ramsey che allargandosi precedentemente sulla sinistra è ora il giocatore che può andare a raccogliere la palla per il cross di prima.
Ma è incredibile ciò che fa Ronaldo: la sua “cattiveria” agonistica nella ricerca del gol è qui esplicitata in tutta la sua forza (fisica e mentale). Sulla respinta infatti del portiere avversario CR7, partendo da fuori area, scatta immediatamente per attaccare la porta addirittura sul secondo palo.
Il cross del gallese è estremamente preciso, lo stacco di Ronaldo, come sempre, imperioso.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
TRAINING CENTER | AL LAVORO POST CROTONE
23 FEBBRAIO 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Dopo il 3-0 sul Crotone targato Cristiano Ronaldo e Weston McKennie, la Juventus mette già nel mirino la prossima gara di Serie A, in programma sabato prossimo in casa del Verona. I bianconeri, per la prima volta nel 2021, non dovranno affrontare un impegno infrasettimanale.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
La squadra si è ritrovata questa mattina al JTC agli ordini di Mister Andrea Pirlo. Scarico per chi è sceso in campo ieri nella gara dell’Allianz Stadium, seduta divisa in tre parti per il resto del gruppo: lavoro fisico, esercitazioni tecnico-tattiche e infine partitella.
Domani appuntamento al mattino.    JUVENTUS   TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS   CALCIO    PIEMONTE

Sport tutte le notizie. Tutte le discipline sportive sempre costantemente aggiornate, non perderle! LEGGILE E CONDIVIDILE!
Aggiornamenti, Notizie, Sport, Ultim'ora

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 4 minuti

SPORT TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

SPORT TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 15:12 DI LUNEDì 22 FEBBRAIO 2021

ALLE 12:21 DI MARTEDì 23 FEBBRAIO 2021

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Atletica: Iapichino, non ho ancora metabolizzato mio record
Larissa,è successo tutto velocemente. Tanta roba eguagliare mamma
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
FIRENZE
22 febbraio 2021
15:12
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Alla fine io non ho ancora metabolizzato quanto accaduto questo sabato perché è successo tutto così velocemente, e sinceramente mi sembra ancora assurdo.
Sono onorata anche di aver portato in qualche modo il nome della nostra città in alto e spero di poter continuare a farlo”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Lo ha detto l’atleta Larissa Iapichino, che ad Ancona, sabato scorso, ha stabilito il nuovo record del mondo under 20 indoor di salto in lungo. Larissa, a sorpresa, è intervenuta in Consiglio comunale a Firenze, invitata dall’assessore allo sport Cosimo Guccione.
“Il record del mondo – ha aggiunto Iapichino – è tantissima roba così come eguagliare il record italiano che apparteneva a mia mamma. Le componenti che mi hanno fatto raggiungere questo obiettivo sono tutto l’impegno che ci ho messo io, che ci ha messo il mio tecnico ma anche la mia società”.
Il sindaco Dario Nardella, via twitter, ha rinnovato i suoi complimenti: “a Larissa dimostriamo la nostra stima e la nostra riconoscenza. E le portiamo i complimenti di tutta Firenze per il risultato storico che ha ottenuto. Brava”.
Dopo il record, ha detto l’assessore Guccione, “ho pensato fin da subito di invitare in Consiglio Iapichino, anche a nome del sindaco, per poterle fare i complimenti. E per festeggiare anche gli altri sportivi dell’Atletica Firenze Marathon che ad Ancona hanno ottenuto importanti risultati: il lanciatore Leonardo Fabbri e la fondista Giulia Aprile, neo campioni italiani, e l’ostacolista Angelika Wegierska che ha conquistato la medaglia d’argento”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sport e Salute: da ottobre chiesto tavolo confronto con Fmsi
Cozzoli: “E’ il momento di aiutare insieme lo sport”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
22 febbraio 2021
21:26
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Fin dallo scorso ottobre Sport e Salute ha chiesto formalmente un tavolo di confronto con la Federazione Medico Sportiva Italiana. Senza ottenere risposta”.

Nella lettera inviata alla FMSI il 15 ottobre la proposta era quella di studiare assieme delle misure che potessero aiutare praticanti e società sportive durante una crisi drammatica per lo sport. “Sono sicuro che il presidente Casasco abbia a cuore la ripresa dell’attività sportiva e un aiuto anche dal punto di vista medico per le tasche delle società e dei tesserati – commenta il presidente di Sport e Salute Vito Cozzoli -. Tutti dovrebbero fare la loro parte in questo momento considerando il valore sociale, educativo e formativo dello sport, al di là degli interessi di categoria. Il colloquio di oggi comunque è stato per me costruttivo e andrà avanti”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Marquez migliora: ‘Ma non so quando torno’
Pilota a 7 mesi infortunio: ‘Nel 2021 in sella per divertirmi’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
22 febbraio 2021
16:27
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sul calendario Marc Marquez ancora non ha potuto cerchiare di rosso una data. Nonostante questo, il campione spagnolo, fermo dal 19 luglio 2020 per l’incidente di Jerez, resta “ottimista, perché vedo i continui progressi.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sto aumentando il lavoro fisico e l’importante è che ogni settimana io mi senta meglio. Spero di tornare prima possibile, ma ancora non so quando”. Marquez ha parlato del proprio futuro dopo un lungo silenzio, in occasione della presentazione in streaming della Honda RC213V del team ufficiale Repsol che parteciperà al mondiale MotoGp, con Pol Espargaro come compagno di team.
Sotto la maglietta a maniche corte con i colori del main sponsor si intravedeva la cicatrice lasciatagli dai tre interventi all’omero destro, fratturato nella caduta della scorsa estate che ha segnato la pessima stagione del marchio giapponese. Sette mesi dopo il calvario di Marquez ancora non è finito. Tornato in moto a pochi giorni dalla prima operazione, sembra aver imparato la lezione quando dice “ora devo seguire le indicazioni dei medici e sentire le sensazioni del mio corpo”.
Così com’è consapevole che il rientro in pista non sarà indolore, nè potrà vederlo subito protagonista: “L’obiettivo principale di solito è lottare per vincere il titolo. Ma il 2021 è totalmente diverso. Il mio target sarà risalire in moto e divertirmi. Poi, passo dopo passo, penserò a tornare veloce com’ero prima dell’infortunio. Dopo un anno senza gare non posso pretendere di essere il Marc di sempre. E’ la prima volta nella mia carriera che non guido per così tanto tempo. Quando salirò sulla moto non sarò al 100%. Una cosa è l’osso, un’altra la muscolatura. La sfortuna ha voluto che dopo la rottura della placca c’è stata un’infezione, altrimenti sarei già guarito”.
Sogna un rientro “in grande stile”, ma si rende conto che “non sarà così” e che dovrà soffrire ancora: “Vedremo se servirà una gara o due, oppure mezza stagione per essere lo stesso di prima”. Per ora è certo che non sarà ai test in Qatar del 6-7 marzo: “I medici lo hanno escluso e anch’io non me la sento.
Faremo un ulteriore controllo a metà marzo, a quel punto vedremo se potrò arrivare a Qatar 1. Se non dovessi farcela sposterò l’obiettivo su Qatar 2 (4 aprile, ndr) e via via sulla gara successiva”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Basket: Nba; inatteso ko casalingo dei Lakers con i Wizards
Utah continua la sua marcia vincente in testa a ovest
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
09:29
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Inatteso e clamoroso tonfo casalingo dei Lakers a opera della terz’ultima in classifica: i Washington Wizards nel turno Nba di questa notte hanno infatti realizzato il gran colpo, vincendo per 127-124 in casa dei campioni in carica, trascinati da Bradley Beal (33 punti) e Russell Westbrook (32 punti, 14 rimbalzi, 9 assist). Per i californiani è un campanello d’allarme, trattandosi della quarta sconfitta nelle ultime cinque partite.

Non si arresta invece la marcia forzata di Utah Jazz: la capolista della Western Conference ha regolato con un netto 132-110 gli Hornets e consolidato il suo primato davanti ai Clippers.
Nelle zone alte di classifica Portland ha vinto il duello con Phoenix, con un punteggio assai pesante per i Suns, battuti 132-100, sotto la spinta dei 34 punti di Devin Booker.
Nelle altre sfide, da segnalare la vittoria di Miami su Oklahoma per 108-94 e quella dei Bulls sui Rockets per 120-100.   VAI AL CALCIO

JUVENTUS-CROTONE VIDEO
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS, Ultim'ora, VIDEO NOTIZIE

JUVENTUS – CROTONE VIDEO E TUTTO SUL MATCH: HIGHLIGHTS, FOTO, RACONTO, APPROFONDIMENTI E DICHIARAZIONI POST PARTITA

Tempo di lettura: 4 minuti

JUVENTUS – CROTONE VIDEO E TUTTO SUL MATCH

JUVENTUS – CROTONE 3-0 VIDEO, HIGHLIGHTS E TUTTO CIò CHE VI è DA SAPERE SULLA PARTITA

JUVENTUS – CROTONE VIDEO E TUTTO SUL MATCH

I CONVOCATI PER JUVE-CROTONE
22 FEBBRAIO 2021
JUVENTUS – CROTONE VIDEO E TUTTO SUL MATCH
I bianconeri sono pronti per la partita dell’Allianz Stadium. Fischio d’inizio previsto per le ore 20.45. Questi i convocati per la gara contro il Crotone che chiuderà la quarta giornata di ritorno del campionato

JUVENTUS – CROTONE VIDEO

SZCZĘSNY
PINSOGLIO
DE LIGT
RAMSEY
RONALDO
ALEX SANDRO
MCKENNIE
MORATA
BUFFON
DANILO
CHIESA
DEMIRAL
BENTANCUR
DI PARDO
BERNARDESCHI
DRAGUSIN
FAGIOLI
FRABOTTA
KULUSEVSKI
PEETERS.

LE IMMAGINI DI JUVENTUS-CROTONE 3-0 LUNEDì 22 FEBBRAIO 2021

TRIS AL CROTONE
22 FEBBRAIO 2021
JUVENTUS – CROTONE VIDEO E TUTTO SUL MATCH
Due incornate di Ronaldo nel primo tempo e il sinistro di McKennie nella ripresa sigillano la partita contro il Crotone, che la Juve vince senza affanni. Buffon può permettersi una serata tranquilla, non dovendo intervenire se non per sbrogliare l’ordinaria amministrazione, mentre i compagni confezionano un successo netto.
JUVENTUS – CROTONE VIDEO E TUTTO SUL MATCH

SCARICA IN ESCLUSIVA IL VIDEO DEGLI HIGHLIGHTS DI JUVENTUS-CROTONE 3-0 22 FEBBRAIO 2021 DOPPIO RONALDO
Fin dall’inizio la Juve cerca di sfondare sulle fasce, soprattutto dalla destra, ma il Crotone si chiude bene e non ha problemi a liberare. Serve pazienza, c’è bisogno di manovrare con calma e trovare lo spiraglio giusto. Intorno alla mezz’ora il cross di Chiesa riesce a tagliare l’area e Ronaldo, è appostato sul secondo palo, ma non centra la porta.
Un’altra occasione arriva con il sinistro di de Ligt dopo una serie di rimpalli e anche questa volta il tiro termina a lato. Nel finale di tempo i bianconeri accelerano e dopo una clamorosa traversa colpita da Ramsey, Ronaldo infila il vantaggio, deviando alle spalle di Cordaz il cross di Alex Sandro.
JUVENTUS – CROTONE VIDEO E TUTTO SUL MATCH
Il lancio di Bentancur e la fuga di Chiesa sulla destra, conclusa con un tiro a giro fuori di poco, sono il prologo del raddoppio, che arriva nel recupero, ancora con CR7. Il portoghese spara un destro dal limite che Cordaz riesce a respingere, ma sulla ribattuta arriva Ramsey, che riesce a crossare dal fondo e lo stesso Ronaldo arriva sul pallone con un “terzo tempo” da NBA e infila il 2-0.
JUVENTUS – CROTONE VIDEO E TUTTO SUL MATCH
TRIS DI MCKENNIE
Nella ripresa il Crotone è costretto a cambiare atteggiamento, ma non riesce a produrre molto, a parte un sinistro di Messias, bloccato da Buffon. La Juve rimane in pieno controllo della gara e dopo i tentativi di Ronaldo e Alex Sandro, trova il terzo gol con McKennie, che dopo un rimpallo in area infila il sinistro sotto la traversa.

JUVENTUS – CROTONE VIDEO

La partita ha poco da dire a questo punto, ma offre l’opportunità di vedere Fagioli, dentro per Bentancur, e l’incursione di Ramsey, che non firma il poker grazie al riflesso di Cordaz. Il gallese lascia il posto a Bernardeschi, mentre Morata rileva Kulusevsky, quindi tocca a Di Pardo e Frabotta, dentro per Chiesa e Alex Sandro e le forze fresche permettono di chiudere l’incontro senza affanni. Arriva così una vittoria rinfrancante e non scontata, che restituisce alla Juve la carica per continuare la rincorsa in campionato.
JUVENTUS – CROTONE VIDEO E TUTTO SUL MATCH
JUVENTUS-CROTONE 3-0
RETI: Ronaldo 39′ e 47′ pt, McKennie 21′ st
JUVENTUS – CROTONE VIDEO E TUTTO SUL MATCH
JUVENTUS
Buffon; Danilo, Demiral, de Ligt, Alex Sandro (41′ st Frabotta); Chiesa (41′ st Di Pardo), Bentancur (25′ st Fagioli), Ramsey (31′ st Bernardeschi), McKennie; Kulusevski (31′ st Morata), Ronaldo
A disposizione: Szczesny, Pinsoglio, Dragusin, Peeters
Allenatore: Pirlo
CROTONE
Cordaz; P. Pereira (22′ st Rispoli), Magallan, Golemic, Luperto; Molina (27′ st Zanellato), Reca; Messias, Vulic; Ounas (27′ st Simy), Di Carmine (7′ st Riviere)
A disposizione: Festa, Crespi, Cigarini, Dragus, Petriccione, D’Aprile, Marrone, Eduardo
Allenatore: Stroppa
JUVENTUS – CROTONE VIDEO E TUTTO SUL MATCH
ARBITRO: Marini
ASSISTENTI: De Meo, Fiore
QUARTO UFFICIALE: Abisso
VAR: Banti, Di Iorio
AMMONITI: 20′ pt Ramsey, 5′ st Danilo, 8′ st Marrone, 46′ st Frabotta.    JUVENTUS   TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS    CALCIO   PIEMONTE   SERIE A IN TEMPO REALE: STAGIONE 2020-2021 RISULTATI E CLASSIFICA

JUVENTUS – CROTONE VIDEO E TUTTO SUL MATCH

SALA STAMPA | I COMMENTI DOPO JUVE-CROTONE
22 FEBBRAIO 2021
JUVENTUS – CROTONE VIDEO E TUTTO SUL MATCH
La Juve supera il Crotone con la doppietta di Ronaldo e la rete di McKennie, trovando un successo prezioso per la rincorsa alle prime posizioni della classifica.
JUVENTUS – CROTONE VIDEO E TUTTO SUL MATCH
Queste le dichiarazioni dei bianconeri al termine della gara
ANDREA PIRLO
«Eravamo partiti un po’ nervosi, forse per via delle ultime partite, ma i due gol ci hanno dato più tranquillità e poi abbiamo gestito bene la partita. L”inizio però non è stato dei migliori: abbiamo sbagliato tanti passaggi, un po’ per frenesia, un po’ per voglia di andare subito a fare gol.
JUVENTUS – CROTONE VIDEO E TUTTO SUL MATCH
In ogni caso oggi erano importanti i tre punti. Dobbiamo cercare di muoverci meglio, ora Morata non è al meglio e ha bisogno di tempo. Avendo Ronaldo davanti dobbiamo sviluppare il gioco più sugli esterni per poi trovarlo in mezzo all’area.
JUVENTUS – CROTONE VIDEO E TUTTO SUL MATCH
Kulusevski? Giocare nella Juve è diverso rispetto al Parma, perché magari trovi squadre che si chiudono maggiormente.Ora sta giocando in un ruolo nuovo, ma si sta adattando e può crescere ancora. Siamo una delle antagoniste dell’Inter e cercheremo di lottare fino alla fine».
JUVENTUS – CROTONE VIDEO E TUTTO SUL MATCH
GIANLUIGI BUFFON
«Serviva una vittoria, il modo di ottenerla non è preventivabile. Nella prima mezz’ora abbiamo incontrato qualche difficoltà, ma l’importante è mantenere l’attenzione alta nei novanta minuti. Il fatto che l’Inter sia davanti non è una sorpresa, semmai lo era il fatto che non fosse riuscita a dimostrare il proprio valore finora».

Sport tutte le notizie! Sono sempre approfondite ed aggiornate ed in tempo reale! LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Notizie, Sport, Ultim'ora

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 4 minuti

SPORT TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

SPORT TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 02:26 ALLE 15:12 DI LUNEDì 22 FEBBRAIO 2021

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Schwazer: Mei, non possiamo ignorare la sentenza
“Giochi Tokyo probabilmente a porte chiuse, ma il Cio le vuole”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
22 febbraio 2021
02:26
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Bisogna avere grande rispetto delle sentenze e leggere attentamente le motivazioni. La giustizia è una cosa seria.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Serve tempo per vedere che sviluppi può avere la vicenda. Certo è che dalle anticipazioni emergono accuse piuttosto gravi nei confronti di altre entità. Federazione e Coni dovranno prenderle in considerazione”. Sul caso Schwazer così si è espresso il neo presidente della Federazione di atletica leggera, Stefano Mei, ospite di Radio anch’io sport (Rai Radio 1).
“Non voglio entrare troppo nel merito ma c’è un’ordinanza di 87 pagine di un giudice che, oltre ad archiviare la posizione di Alex Schwazer, fa considerazioni estremamente gravi nei confronti di altre entità – ha aggiunto Mei – Sono 87 pagine contro un comunicato stampa di poche righe”, ha sottolineato, riferendosi alla nota con cui la Wada ha respinto le accuse del gip di Bolzano. “Qui si tratta di un’indagine durata quattro anni, dobbiamo tenerne conto. Ci sono i fatti: bisogna rispettare le sentenze e leggere attentamente le motivazioni.
Federazione e Coni dovranno tenerne conto e adottare le opportune soluzioni. Vediamo gli sviluppi”.
Mei ha parlato anche delle Olimpiadi di Tokyo: “Siamo tutti col fiato sospeso: venissero rinviate di nuovo, verrebbero annullate, ma il Cio e le autorità sportive cercheranno di farle svolgere. Vediamo che con le opportune precauzioni il calcio va avanti. Saranno quasi sicuramente Giochi a porte chiuse o con un pubblico limitato, si cercherà’ di fare il minor danno possibile”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tennis: WTA; Osaka tallona Barty,S.Williams torna in top-ten
Le azzurre: Giorgi in 80/a posizione, Trevisan 90/a
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
22 febbraio 2021
11:22
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Naomi Osaka, vincitrice degli Open d’Australia, è la nuova n.2, dietro l’australiana Ashleigh Barty, nella classifica WTA pubblicata oggi. Lontanissima la prima italiana, Camila Giorgi, in 80/a posizione (-1).
Martina Trevisan è 90/a.
Due anni dopo aver occupato il primo posto nel ranking mondiale, la tennista giapponese è solo a poco più di 1.000 punti dal trono. Terza la rumena Simona Halep, che perde una posizione. Un’altra ex numero 1 mondiale, l’americana Serena Williams, battuta da Osaka in semifinale a Melbourne, guadagna quattro posizioni (7/a), un balzo che la riporta nella top-ten.
Jennifer Brady, sfortunata finalista a Melbourne, progredisce 11 posti e diventa 13/a.
Classifica WTA pubblicata oggi: 1. Ashleigh Barty (AUS) 9186 punti 2. Naomi Osaka (JPN) 7835 (+1) 3. Simona Halep (ROM) 7255 (-1) 4. Sofia Kenin (USA) 5760 5. Elina Svitolina (UKR) 5370 6. Karolína Pliskova (CZE) 5205 7. Serena Williams (USA) 4915 (+4) 8. Aryna Sabalenka (BLR) 4810 (-1) 9. Bianca Andreescu (CAN ) 4735 10. Petra Kvitova (CZE) 4571 (-2)
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
F1: svelata nuova Alfa Romeo di Raikkonen e Giovinazzi
A Varsavia presentata la C41, livrea con i colori rosso e bianco
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
22 febbraio 2021
13:35
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Una livrea nuova con una rinnovata combinazione di colori e alla guida la confermata coppia di piloti, Kimi Raikkonene e Antonio Giovinazzi. Dopo McLaren e AlphaTauri è l’Alfa Romeo a svelare la monoposto del mondiale di formula 1 2021: la C41 è stata presentata a Varsavia, nel Grand Theatre, alla presenza del team, dei piloti (anche la riserva Robert Kubica).
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
La monoposto dal rinnovato design presenta però i tradizionali colori rosso e bianco del team, e rappresenta un’evoluzione della C39 che ha gareggiato nella passata stagione. Con un nuovo motore Ferrari la C41 si prepara ai primi test della stagione nel deserto di Sakhir (12-14 marzo). La sessione di prove in Bahrain rappresenterà l’unica possibilità per il team di mettere a punto la nuova vettura prima del via del mondiale con il gp del Barhein.
“Il lancio della monoposto è sempre un momento emozionante, il culmine di mesi di sforzi da parte di tutti in fabbrica e l’inizio di una nuova avventura – ha detto il team principal dell’Alfa Romeo Racing, Frédéric Vasseur -. Penso che la filosofia su cui si basa il team rimanga la stessa: domani dobbiamo fare un lavoro migliore di quello che abbiamo fatto finora. Abbiamo terminato la scorsa stagione in ottava posizione, quindi dobbiamo puntare a un risultato migliore nel 2021. Per farlo, dobbiamo continuare a migliorare in ogni reparto”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ciclismo, UAE Tour: Ganna non tradisce, la cronometro è sua
Iridato vince la 2/a tappa. Pogacar sale in vetta alla generale
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
22 febbraio 2021
14:10
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Filippo Ganna si conferma il più forte a cronometro, aggiudicandosi la sfida contro il tempo valida come 2/a tappa della 3/a edizione dell’UAE Tour di ciclismo (21-27 febbraio), unica gara del circuito World Tour disputata in Medio Oriente. Sul percorso lungo 13 chilometri, e ricavato interamente sull’isola di Hudayriyat, il campione del mondo della specialità è stato l’unico corridore capace di scendere sotto i 14′ (13’32”).
Alle spalle di Ganna si è piazzato lo svizzero Stefan Bisseger (14’10”), terzo il danese Mikkel Bjerg, in 14’17”.
Nella classifica generale al comando adesso c’è lo sloveno Tadej Pogacar, che ha 5″ di vantaggio sul portoghese Joao Almeida; terzo Mattia Cattaneo, a 18″. Non ha preso il via la Alpecin Fenix che, d’accordo con gli organizzatori, ha scelto di isolarsi dopo la scoperta di un caso di positività di un membro dello staff nei test Anticovid effettuati ieri.   VAI AL CALCIO

Juventus tutte le notizie
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, Ultim'ora

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 8 minuti

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 21:22 DI SABATO 20 FEBBRAIO 2021

ALLE 10:06 DI LUNEDì 22 FEBBRAIO 2021

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

EYE ON CROTONE | FOCUS SUI NOSTRI AVVERSARI
20 FEBBRAIO 2021
21:22
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Il Crotone occupa l’ultimo posto della graduatoria della Serie A. Quattro sconfitte su cinque per la squadra calabrese nelle ultime gare; il Crotone ha al momento solo 12 punti, frutto di 3 vittorie e 3 pareggi, con una differenza reti di -29 (52 i gol subiti).
La squadra crotonese viene da quattro sconfitte consecutive in Serie A; nella competizione è arrivato a cinque solo in due occasioni: nell’ottobre 2016 e nel febbraio 2017, ed è la squadra che ha ottenuto meno punti in trasferta nei cinque maggiori campionati europei in corso, appena due (l’ultimo dei quali a Udine a metá dicembre).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
STATS&FACTS
Il Crotone è una delle due squadre (con l’Arminia Bielefeld) che ha perso tutte le partite dopo essere andata sotto nel punteggio nei cinque maggiori campionati europei in corso (16 sconfitte su 16 per i calabresi); può diventare la prima squadra a toccare la soglia dei 1000 minuti in svantaggio in questo campionato, attualmente è a quota 988.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Questa è la sfida tra la migliore e la peggior difesa di questa Serie A: Juventus (19) e Crotone (52) sono divisi infatti da ben 33 reti. I bianconeri hanno incassato meno di 20 gol in nove delle ultime 10 stagioni dopo 21 gare, mentre il passivo dei calabresi non si vedeva dopo 22 match dal Lecce 1997/98 (sempre 52).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Escludendo i calci di rigore, quattro dei sei gol in questo campionato del Crotone in trasferta sono stati segnati su cross dalle fasce – le sei marcature inoltre portano la firma di cinque giocatori differenti.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
FOCUS GIOCATORI
Entrambi i gol del Crotone in Serie A contro la Juventus portano la firma di Simy (in gol nell’1-1 dell’aprile 2018 e nell’ottobre 2020).
Simy inoltre ha preso parte a quattro delle ultime cinque reti del Crotone in campionato (tre gol, un assist – fa eccezione la marcatura di Ounas contro il Sassuolo).
Adam Ounas ha trovato il gol in tre delle 11 presenze da titolare collezionate in Serie A (inclusa l’ultima con il Sassuolo): non segna in trasferta nel massimo campionato dal febbraio 2019 (Parma-Napoli); quella resta la sua unica marcatura da subentrato in A.
Junior Messias è il giocatore che ha tentato più dribbling in questo campionato, 111 – 80 di questi nella metà campo offensiva, altro primato nel torneo in corso.
Messias ha subito 60 falli in questo campionato: solo tre giocatori (Belotti, De Paul e Zaccagni) hanno procurato piú punizioni rispetto a lui nella Serie A in corso.
Arkadiusz Reca ha preso parte a sei gol in Serie A (una rete, cinque assist) – ben quattro di questi coinvolgimenti sono arrivati nel torneo in corso.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Nessun giocatore si è procurato più rigori di Arkadiusz Reca in questa Serie A: tre, al pari di Ante Rebic e João Pedro.
Luca Marrone ha disputato le sue prime 15 partite in Serie A con la maglia della Juventus tra il 2009 e il 2013, segnando anche la prima rete nella competizione con i bianconeri nel maggio 2012 contro l’Atalanta.
Marrone è stato inoltre il primo giocatore nato dopo il 1/1/1990 a trovare la rete con la maglia della Juventus in Serie A nel maggio 2012, seguito poi da Paul Pogba ad ottobre dello stesso anno e Álvaro Morata a settembre 2014.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
PIRLO E STROPPA
Prima della gara d’andata, Giovanni Stroppa e Andrea Pirlo si sono incontrati in due precedenti da giocatori in Serie A nella stagione 1998/99, quando l’attuale allentore del Crotone giocava con il Piacenza mentre quello bianconero vestiva la maglia dell’Inter: successo nerazzurro per 1-0 a San Siro e pareggio a reti inviolate nel ritorno del Garilli.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
La Juventus è la squadra che ha segnato più reti in una singola partita di Serie A ad una squadra allenata da Giovanni Stroppa (1-6 nel novembre 2012, quando l’attuale allenatore del Crotone sedeva sulla panchina del Pescara). Questo è il primo dei due precedenti di Stroppa contro la Juventus da allenatore nel massimo campionato, il successivo è la gara d’andata.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
«CONTINUARE IL CAMMINO» | LE PAROLE DI MISTER PIRLO IN CONFERENZA STAMPA PRE JUVE-CROTONE
21 FEBBRAIO 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Analizzare quello che è successo mercoledì, dopodiché ripartire, facendo tesoro degli errori. IL VIDEO DELLA CONFERENZA STAMPA INTEGRALE DI ANDREA PIRLO ALLA VIGILIA DI JUVENTUS-CROTONE

In una stagione che non lascia tempi di recupero, la parola d’ordine è tenere alta la concentrazione per non incappare più in episodi come quelli della sfida di Champions League.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
«La abbiamo analizzata insieme – conferma Mister Pirlo in conferenza stampa della vigilia di Juve-Crotone, dopo l’allenamento di oggi dedicato alla tattica – E tutti sappiamo cosa abbiamo sbagliato. Non c’è stato bisogno di alzare la voce dopo la partita, quello serve quando la squadra non è cosciente degli errori, ma non è certo questo il caso. A Oporto abbiamo sbagliato serata, ma la sconfitta è ben diversa da quella di Napoli, in cui siamo riusciti a perdere senza aver preso un tiro».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
DALLA CHAMPIONS AL CAMPIONATO
«Quella di domani è una partita importante, per noi è fondamentale per continuare il cammino per lo Scudetto. Il Crotone non è una squadra facile, non inganni la classifica – prosegue Pirlo – Sono propositivi, vogliono imporre il gioco e producono un buon calcio, purtroppo per loro non premiato a dovere dai risultati».
A proposito di Scudetto: «Certo che seguirò il Derby di Milano, è fondamentale per loro, ma importante anche per noi. Inoltre è una bellissima partita da vedere, speriamo in un pareggio…»
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
CHI E’ A DISPOSIZIONE, CHI NO
Situazione gruppo squadra: «Arthur sente ancora dolore, i tempi non sono quantificabili, e anche Dybala non ha ancora recuperato. McKennie ha anche lui qualche problema, ma stringe i denti, mentre sono in miglioramento Morata e Kulusevski che hanno avuto qualche problema di salute, dovrebbero essere a disposizione domani. Ramsey è a disposizione, e anche Buffon, che domani dovrebbe giocare dall’inizio».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
UNDER 23 | PARI AD ALESSANDRIA TRA JUVE E LUCCHESE
21 FEBBRAIO 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Allo Stadio Comunale “Giuseppe Moccagatta” di Alessandria il match tra Juventus Under 23 e Lucchese, valevole per la ventiseiesima giornata del Campionato di Serie C si è chiuso con un pareggio per 1-1.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Al vantaggio ospite, firmato allo scadere della prima frazione da Bianchi, ha risposto Alejandro Marques che di testa al 64’ ha pareggiato i conti. Il punteggio, da quel momento in avanti, non è più cambiato nonostante i bianconeri abbiano cercato con più insistenza dei toscani la vittoria. Una gara non semplice per i bianconeri che hanno dovuto fare i conti con una Lucchese attendista e dietro la linea del pallone praticamente per tutto l’arco dell’incontro e pronta soltanto a ripartire per fare male in contropiede.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Bianconeri che, oltre al punto guadagnato, portano a casa una buona reazione nella ripresa. La squadra di Mister Lamberto Zauli con il pareggio odierno è salita a quota 40 punti rimanendo stabilmente in zona play-off.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
ALLO SCADERE DEI PRIMI 45’ LA LUCCHESE È AVANTI
Il match inizia su ritmi intensi con le due squadre che cercano di tenere in mano il pallino del gioco, ma l’ottima fase di pressing, da una parte e dall’altra, non permettono di vedere occasioni pericolose nei primi quindici minuti. Poco dopo il quarto d’ora il primo squillo della gara è bianconero: Felix Correia prova un’azione delle sue partendo dalla corsia di sinistra e accentrandosi, ma la sua conclusione dal limite dell’area viene deviata da un difensore toscano sul più bello.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Passano i minuti e il copione della gara inizia a essere sempre più chiaro, con la Juve intenta a costruire un’azione d’attacco dopo l’altra e la Lucchese attendista dietro la linea della palla e pronta a ripartire in contropiede. Bianconeri che, però, non riescono a trovare lo spazio giusto per l’ultimo passaggio proprio per la grande densità di uomini nella trequarti della squadra di Mister Lopez. In chiusura di prima frazione, al 40’, i ragazzi di Mister Zauli hanno l’opportunità concreta di passare avanti con Marques che è molto bravo ad approfittare di un’indecisione difensiva ospite, ma a tu per tu con Biggeri non riesce a batterlo.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
A pochi secondi dal termine dei primi 45’ arriva il vantaggio toscano con la rete di Bianchi che manda la Lucchese negli spogliatoi avanti 1-0, alla prima vera occasione nitida creata dagli ospiti.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
PAREGGIA I CONTI MARQUES
In avvio di ripresa per la Juve dentro Dabo per l’ammonito Ranocchia. Dopo un brividio iniziale sulla conclusione di Petrovic, sono sempre i bianconeri ad avere la palla tra i piedi, ma gli spazi negli ultimi venti metri sono sempre molto difficili da trovare. I padroni di casa, però, continuano a spingere (Mister Zauli inserisce nuove forze fresche con l’ingresso in campo di Compagnon e Brighenti) e la loro caparbietà viene premiata al 64’: Akè riceve palla sulla corsia di destra e pennella un cross sul secondo palo che trova la testa di Alejandro Marques che a due passi dalla porta difesa da Biggeri non può proprio sbagliare, 1-1.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Per l’ultimo quarto d’ora la Juve opera un altro cambio con Del Sole al posto di Felix Correia. Sul piano fisico le due squadre hanno speso molto e i ritmi si abbassano e la partita, soprattutto, torna spezzettata come nei minuti iniziali della prima frazione. Tra le due squadre in campo è la Juve a provarci fino alla fine, ma il punteggio non cambia più.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
LE PAROLE DI MISTER ZAULI
«C’è rammarico per questo pareggio perché sicuramente abbiamo lottato, ma tecnicamente non abbiamo giocato una grande partita. Il giro palla non ha funzionato perché siamo stati troppo lenti e la Lucchese è riuscita a fare il suo gioco chiudendosi e ripartendo in contropiede. La nostra buona capacità tecnica non si è vista e il pareggio è frutto anche e soprattutto di questo aspetto. Ci portiamo a casa la buona reazione della ripresa, anche se avremmo voluto vincere. Ora penseremo allo prossima sfida preparandola al meglio».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
IL TABELLINO
Campionato di Serie C, Girone A – 26a giornata
Stadio “Giuseppe Moccagatta” – Alessandria
Juventus – Lucchese 1-1
Marcatori: 44’ pt Bianchi (L), 19’ st Marques (J)
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Juventus: Nocchi (cap.), Ranocchia (1’ st Dabo), Marques, Capellini, Felix Correia (33’ st Del Sole), Rafia (15’ st Compagnon), Leone, Aké, De Marino, Gozzi, Barbieri (15’ st Brighenti). A disposizione: Bucosse, Raina, Rosa, Alcibiade, Delli Carri, Cerri. Allenatore: Lamberto Zauli.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Lucchese: Biggeri, Panariello, Nannelli, Bianchi, Panati (23’ st Maestrelli), Solcia, Meucci (cap.), Adamoli, Pellegrini, Petrovic, Zennaro (23’ st Kosovan). A disposizione: Forciniti, Pozzer, Lo Curto, Cruciani, Dalla Bernardina, Bartolomei, Benassi, Scalzi, De Vito, Galardi. Allenatore: Giovanni Lopez.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Arbitro: Sajmir Kumara di Verona (Assistenti: Rosario Caso di Nocera Inferiore e Stefano Montagnani di Salerno; Quarto Ufficiale: Marco Sicurello di Seregno).
Ammoniti: 8’ pt Solcia (L), 37’ pt Ranocchia (J), 20’ st Meucci (L), 36’ st Biggeri (L), Lopez (allenatore) (L), 46’ st Pellegrini (L).
Prossimo impegno:
Lecco – Juventus
Domenica 28 febbraio, ore 12.30
Stadio “Rigamonti-Ceppi”, Lecco.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
GALLERY | JUVENTUS UNDER 23 – LUCCHESE
21 febbraio 2021

Le immagini della sfida del Moccagatta del 21 febbraio tra bianconeri e toscani

DID YOU KNOW? JUVE-CROTONE, MATCHDAY STATS
22 FEBBRAIO 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
MONDAY NIGHT La Juventus ha vinto tutte le ultime sei partite di campionato giocate di lunedì, in un parziale in cui ha subito appena un gol (nel 2-1 contro la Lazio lo scorso luglio).
SEI SU OTTO Nessuna squadra ha vinto più incontri di Serie A della Juventus nel 2021: sei su otto (come la Lazio), completano due sconfitte.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
IMBATTUTI CONTRO IL CROTONE La Juventus è imbattuta nei cinque precedenti con il Crotone in Serie A, anche se ha pareggiato i due confronti più recenti.
LE ULTIME DUE… Il Crotone è imbattuto da due gare di campionato contro la Juventus, nella sua storia solo una volta ha registrato una serie più lunga di incontri senza sconfitte contro una singola avversaria in Serie A, contro il Chievo tra il 2016 e il 2017 (tre).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
LA REGOLA DEL 3 Entrambi i precedenti all’Allianz Stadium in Serie A tra Juventus e Crotone sono terminati 3-0 a favore dei bianconeri.
50% NELLO SPECCHIO Il 50% delle conclusioni della Juventus in questo campionato centra lo specchio della porta (non sono considerati i tiri ribattuti) – dovesse mantenere questa media sarebbe la percentuale più alta per i bianconeri in una singola stagione da quando Opta raccoglie questo dato (2004/05).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
GLI ASSIST DI ALVARO Álvaro Morata dista un solo assist dallo stabilire il suo record di passaggi vincenti in una singola stagione nei top-5 campionati europei (attualmente a sette); quattro di questi hanno favorito un gol di Cristiano Ronaldo.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
DANILO, QUANTE PRESENZE Danilo é l’unico giocatore della Juventus a vantare almeno 20 presenze in questo campionato: il brasiliano é a soli due gettoni dalle 22 presenze accumulate in tutto lo scorso torneo di Serie A, il suo primo in Italia.
RONALDO CERCA LA NUMERO 78 Il Crotone può diventare la 78ª squadra contro cui Cristiano Ronaldo trova il gol nei cinque maggiori campionati europei (solo Zlatan Ibrahimovic con 79 ne conta di più dal 2000).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Al momento, l’attaccante portoghese ha segnato a tutte le squadre affrontate in Serie A attualmente nella competizione (17/17).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
QUANTO FEDE! Nel 2021, nessun giocatore della Juventus ha segnato più gol in Serie A di Federico Chiesa (quattro, come Cristiano Ronaldo).   JUVENTUS    TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS   CALCIO    PIEMONTE

Sport tutte le notizie in tempo reale! Per conoscere tutte le notizie in continuo e costante aggiornamento sul Mondo sportivo clicca qui! INFORMATI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Notizie, Sport, Ultim'ora

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 16 minuti

SPORT TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

SPORT TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 15:52 DI SABATO 20 FEBBRAIO 2021

ALLE 02:26 DI LUNEDì 22 FEBBRAIO 2021

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Larissa Iapichino salta 6.91, eguaglia la madre Fiona May
A 18 anni fa misura per Tokyo, è record mondiale indoor U.20
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
20 febbraio 2021
15:52
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Larissa Iapichino fa la storia ed entra di nel gotha del salto in lungo mondiale. Ai Tricolori indoor di Ancona, la 18enne ‘figlia d’arte’ ha realizzato un’impresa che rimarrà scolpita negli annali dell’atletica non solo italiana.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Infatti ha vinto il titolo nazionale strabiliando, perché con la misura di 6.91 ha eguagliato il primato italiano assoluto indoor di sua madre Fiona May che lo aveva ottenuto a Valencia nel 1998, quando vinse (a 28 anni) gli Europei al coperto. “Sono sbalordita, e’ tutto surreale: e ora Tokyo”, dice Larissa. E una storia pazzesca, quella della bambina che pubblicizzava un cioccolato assieme a mamma Fiona in un celebre spot di una quindicina di anni fa e che ora è diventata grande e promette di emulare, se non far meglio, della genitrice che l’ha ispirata, assieme a papà Gianni Iapichino, nello scegliere l’atletica fra i tanti sport che praticava fin dai tempi delle scuole elementari. Di figli d’arte e’ ricco lo sport, ma campioni che a soli 18 anni raggiungono e superano chi gli ha regalato i propri geni, in una simbolica gara attraverso il tempo, sono davvero rari. I cromosomi sono quelli giusti, e lo dimostra anche il fatto che la misura ottenuta oggi dalla ragazza fiorentina di Borgo San Lorenzo è anche il nuovo primato del mondo indoor under 20, che migliora di tre centimetri quello che resisteva dal 1983 e apparteneva alla fenomenale tedesca Heike Drechsler, grande rivale proprio di mamma Fiona. E ancora: nessuna ‘lunghista’ al mondo nel 2021 ha fatto meglio della portacolori delle Fiamme Gialle, che con la prestazione di oggi ha coronato anche il sogno di andare all’Olimpiade di Tokyo. Dove, ma è meglio dirlo a bassa voce, Larissa potrebbe recitare un ruolo da protagonista nonostante la giovanissima età: compirà 19 anni a luglio, stesso mese in cui cominceranno i Giochi.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Ancora non ho realizzato quello che ho fatto – commenta la Iapichino -, lo farò con calma. Quando ho visto 6,91 mi sono detta che avevo saltato come mia mamma, poi ho realizzato il resto. E ora tutto mi sembra surreale, un sogno. E anche Tokyo lo è, portare a casa a 18 anni una misura standard per i Giochi non è una cosa da tutti i giorni. Spero di poter imparare dalle tante campionesse che affronterò . Prenderò Tokyo come un’esperienza, serviranno lavoro di testa ed esperienza. Aver battuto un record della Drechsler è una cosa che mi ha sconvolta, lei è stata una delle dee del salto in lungo, e mi è venuto un colpo. Sono molto emozionata”. Quella di oggi è stata una gara pazzesca. Un’emozione mondiale che lascia a bocca aperta il Palaindoor di Ancona. La Iapichino si scatena al quinto salto, con un 6,91 spaziale che, a 18 anni, è una prestazione che nemmeno la due volte campionessa olimpica Drechsler aveva ottenuto alla stessa età. Ma già dai primi salti si intuisce che questo sabato di atletica azzurra si sarebbe trasformato nel pomeriggio dei sogni. Iapichino decolla a 6,68, dopodiché va lunghissima al secondo turno, ma sale la bandiera rossa del giudice per segnalare il nullo. Tutto rinviato. Al terzo e al quarto salto Larissa scrive per due volte 6,75, la stessa identica misura di due settimane fa sulla pedana marchigiana. Sbuffa, non è ancora soddisfatta, capisce di essere a un passo da qualcosa di epocale. E la meraviglia arriva: la rincorsa è veloce, all’asse di battuta regala praticamente nulla e atterrando nella sabbia lascia un segno che non è lontano ai sette metri, la misura dell’elite mondiale. Esplode di gioia quando sul display compaiono quelle magiche tre cifre, tanto desiderate: 6,91. Corre ad abbracciare il coach Gianni Cecconi e il papà Gianni Iapichino, in estasi, come mamma Fiona May che esulta in tribuna, felice da impazzire. E’ nata una stella, che promette di brillare a lungo.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
America’s Cup: Luna Rossa a 2 regate finale, ascolti record
Alle 5.00 del mattino registrato il 10% di share su Rai Due
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
20 febbraio 2021
18:59
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Dopo la tempesta il sereno.
Archiviate le polemiche, le schermaglie strumentali che poco hanno a che fare con lo sport praticato , si riaccendono le luci sul golfo di Hauraki,ad Auckland, in Nuova Zelanda, teatro della 36 ma edizione dell’ America’s Cup.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
A catturare l’attenzione le ultime e decisive battute della finale della Prada Cup, l’attesa selezione degli sfidanti.
Luna Rossa Prada Pirelli, protagonista di una partenza da manuale vince la prima regata di giornata ma perde la seconda per un soffio contro gli inglesi di INEOS UK portandosi a un confortante 5 a 1. Domani vincendo due prove potrebbe chiudere la pratica essendo sufficienti solo 2 punti per passare il turno ed andare a sfidare i kiwi di Team New Zealand detentori dell’antica Brocca. Anche se a vincere, almeno per ora a giudicare dai risultati sono stati gli ascolti Tv che premiano l’ evento America’s Cup e la vela in generale che si conferma molto di più di uno sport minore! Le dirette trasmesse la notte su Raidue, dalle 3.50 alle 6.00 ed in replica dalle 8.15 su Raisport +HD hanno già vinto il loro trofeo raggiungendo dati record di ascolto.
Le telecronache, condotte in studio da Giulio Guazzini, voce storica della vela in Rai e veterano dell’America’s Cup, con il supporto di un equipaggio super qualificato composto dai tecnici: Ruggero Tita, Edoardo Bianchi, Paolo Cori e Francesco De Angelis, insieme ai molteplici collegamenti con la Nuova Zelanda, hanno registrato alle 5.00 del mattino il 10% di share con quasi 500 mila telespettatori. Risultati che potrebbero essere incrementati qualora Luna Rossa andasse in finale contro i defender. Da ricordare che tutte le trasmissioni sono trasmesse e reperibili anche su Raiplay.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Larissa Iapichino, Nardella ‘dà entusiasmo e speranza’
Presidente Consiglio toscana: ‘Fa volare l’Italia’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
FIRENZE
20 febbraio 2021
19:17
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“#LarissaIapichino nella storia! Ha eguagliato sua madre Fiona May col nuovo primato mondiale junior di salto in lungo. Una grande atleta fiorentina che dà entusiasmo e speranza a tanti giovani e al nostro Paese.

Complimenti Larissa, continua così!”. E’ quanto scrive su twitter il sindaco di Firenze Dario Nardella dopo il nuovo record di Larissa Iachipino ad Ancona.
I complimenti arrivano anche dal presidente del Consiglio regionale toscano Antonio Mazzeo: “Straordinaria Larissa Iachipino!”, scrive su Fb aggiungendo: “Larissa fa volare la Toscana e l’Italia ed è una grande emozione sapere che ci rappresenterà alle Olimpiadi di Tokyo! E, intanto, sarò davvero orgoglioso di poterla incontrare e premiare in Consiglio regionale”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Golf: Thailandia raddoppia, ecco Maxi Edizione da 10 tappe
L’ottavo ‘Amazing Thailand and Qatar Airways’ parte il 13 marzo
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
20 febbraio 2021
19:36
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
– La Thailandia e il golf nel Bel Paese non lasciano, anzi raddoppiano. Mentre anche il mondo degli eventi sportivi subisce un forte ridimensionamento a causa del Covid rinviando molti dei suoi appuntamenti più tradizionali, l’Ente Nazionale per il Turismo Thailandese non si ferma e, insieme ai suoi ormai storici partner in questa avventura Futurviaggi e Qatar Airways, lancia l’ottava edizione di Amazing Thailand and Qatar Airways Golf Cup.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Uno degli appuntamenti più amati dagli appassionati del green inizierà il suo tour nel Country Club di Modena, circolo tra i più belli d’Italia il prossimo 13 marzo, per approdare alla finale nazionale di Folgaria il 12 settembre. Il vincitore si aggiudicherà, come ogni anno, un viaggio in Thailandia.
L’evento cresce ancora di più in importanza e aumenta la sua “taglia” trasformandosi in un maxi torneo grazie alla partnership con l’Associazione Italiana Rotariani Golfisti che ha portato alla definizione di ben 10 tappe inclusa la finale nazionale: “Siamo orgogliosi – afferma Sandro Botticelli, Marketing Manager Ente Nazionale per il Turismo Thailandese in Italia. in un anno così difficile e complicato per il mondo del turismo, innanzitutto di essere arrivati all’ottava edizione e poi di aver stretto una partnership con la gloriosa associazione del Rotary. Per la prima volta arriviamo a 10 tappe, come sempre dislocate da nord a Sud, con finale nazionale a Folgaria nel contesto del prestigioso Golf Club Folgaria. Considerando anche la partecipazione dei soci Rotariani, alla finale parteciperanno più di 50 golfisti top che, fino all’ultima buca, si contenderanno il tanto ambito premio del viaggio in Thailandia” “É un periodo sfidante – aggiunge Mate Hoffman, Country Manager Italia e Malta di Qatar Airways – senza ombra di dubbio, ed è proprio in momenti come questi che è importante supportare le iniziative positive, capaci di dare un segnale incoraggiante. É stato naturale confermare anche quest’anno il nostro sostegno all’Ente Nazionale per il turismo thailandese. La conferma di questa edizione di Amazing Thailand and Qatar Airways Golf Cup è il risultato di un lavoro incredibile ed è un grande piacere farne parte”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Schwazer, Wada? Sentenze non si commentano, si rispettano
‘Forse si sentono superiori alla legge. Tokyo? Io ci credo”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
20 febbraio 2021
21:49
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Non ho mai sentito nessuna organizzazione criticare la decisione di un tribunale. E’ davvero grave che la Wada attacchi un giudice della magistratura italiana, forse si sentono superiori alla legge.
Le sentenze non si commentano, si rispettano”. Alex Schwazer, in collegamento a Dribbling, risponde alle dichiarazione della Wada, rilasciate dopo la richiesta di archiviazione da parte del gip di Bolzano. Andare a Tokyo? “Io ci credo e ci ho sempre creduto – afferma il 36enne marciatore italiano – Siamo riusciti a dimostrare la mia innocenza, ora possiamo credere di andare a Tokyo. Io posso allenarmi ma non sta a me a decidere”” L’organizzazione mondiale antidoping si è detta “inorridita per le molteplici accuse, sconsiderate e infondate fatte dal giudice contro l’organizzazione”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ginnastica: ritmica; parte il campionato di Serie A1
San Giorgio vince la prima tappa di Regular Season
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
20 febbraio 2021
22:18
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il Campionato a squadre di Ginnastica Ritmica – quest’anno titolato “Trofeo San Carlo Veggy Good” – è ufficialmente ripartito. Dopo le emozioni della straordinaria Final Six, in scena a fine ottobre al Pala Gianni Asti di Torino, con la sua formula innovativa e con i “trielli” di specialità trasmessi in diretta su Canale Nove ed Eurosport di fronte ad oltre duecentomila telespettatori, la Serie A dei piccoli attrezzi alza nuovamente il sipario, lanciando la corsa ai titoli del 2021.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Nella cornice della Primavera Napoletana della Ginnastica – protocollo d’intesa in via di sottoscrizione tra la FGI e il Comune di Napoli – si sono riaperti i cancelli del Pala Vesuvio di Ponticelli, impianto di alto livello al centro delle Universiadi 2019 e rilanciato, lo scorso anno, con una serie di grandi eventi ginnici. Nella massima serie è la San Giorgio ’79 di Desio ad imporsi sugli altri undici club in gara.
Con i quattro esercizi portati in pedana da Anstasiia Salos, Martina Brambilla, Giorgia Galli ed Eleonora Tagliabue, la società del Presidente Oreste De Faveri, con 86.100 punti, si assicura la testa della classifica di Regular Season. Sulla piazza d’onore della prima tappa di Campionato – organizzata dall’Evoluzione Danza di Colomba Cavaliere – sono salite le ginnaste della Faber Ginnastica Fabriano (Milena Baldassarri, da Anais Carmen Bardaro, Sofia Raffaeli e Serena Ottaviani), già detentrice di quattro scudetti consecutivi. Il club presieduto da Angela Piccoli, con 82.850 punti, sale sul secondo gradino del podio partenopeo davanti alla società di Anna Mazziotti, l’Armonia d’Abruzzo (Eva Gherardi, Anna Sokolova, Enrica Paolini e Vittoria Quoiani), terza a quota 76.900. Quarta posizione per la Forza e Coraggio Milano con 76.850 punti complessivi.
Completano la classifica: Motto Viareggio (pt. 76.400), Iris Giovinazzo (pt. 76.350), ASU di Udine (pt. 74.700), Aurora Fano (pt. 74.550), Olimpia Senago (pt. 68.750), Eurogymnica Torino (pt. 63.100), Polimnia Ritmica Romana (pt. 62.450) e Terranuova Bracciolini (pt. 60.400).
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Coppa America: Luna Rossa vince Prada Cup e va in finale
Dominate le due regate della notte contro britannici di Ineos
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
21 febbraio 2021
05:46
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Luna Rossa vince la Prada Cup e conquista l’accesso alla finale della Coppa America, dove affronterà Team New Zealand. L’equipaggio azzurro ha dominato le due regate della notte contro l’imbarcazione britannica Ineos portandosi così sul 7-1 nella serie.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
La finale di coppa America si terrà, sempre nelle acque del Golfo neozelandese di Hauraki, dal 6 al 15 marzo prossimo.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Grazie al successo su Ineos Team UK ed alla vittoria della Prada Cup, Luna Rossa è lo sfidante per la seconda volta nella storia della America’s Cup: era successo nel 2000, proprio a Auckland, quando la barca italiana si era meritata il soprannome di Silver Bullet. Patrizio Bertelli dopo quella prima sfida ne ha volute altre cinque, questa attraverso il Circolo della Vela Sicilia. “Un bravo all’equipaggio – ha detto l’armatore – ed a tutto il team che ha lavorato senza sosta per ottenere il risultato. Adesso dobbiamo pensare al Match finale dell’America’s Cup contro i neozelandesi”. Le due regate decisive si sono incastonate in una giornata perfetta per l’equipaggio condotto dai due timonieri Francesco Checco Bruni e James Jimmy Spithill, che ha chiuso ogni porta all’avversario. Luna Rossa accede al 36/mo Match dell’America’s Cup dopo aver battuto 7-1 Britannia, la barca presentata dal Royal Yacht Squadron di Cowes, uno dei templi della vela. Il super equipaggio di Sir Ben Ainslie, finanziato da Sir Jim Ratcliffe, non ce l’ha fatta e non potrà tentare di riportare la Coppa la dove manca da 170 anni.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Coppa America: Bertelli, un bravo ai ragazzi di Luna Rossa
“Adesso pensiamo alla finale contro i neozelandesi”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
21 febbraio 2021
10:27
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Grazie al successo su Ineos Team UK ed alla vittoria della Prada Cup, Luna Rossa è lo sfidante per la seconda volta nella storia della America’s Cup: era successo nel 2000, proprio a Auckland, quando la barca italiana si era meritata il soprannome di Silver Bullet. Patrizio Bertelli dopo quella prima sfida ne ha volute altre cinque, questa attraverso il Circolo della Vela Sicilia.

“Un bravo all’equipaggio – ha detto l’armatore – ed a tutto il team che ha lavorato senza sosta per ottenere il risultato.
Adesso dobbiamo pensare al Match finale dell’America’s Cup contro i neozelandesi”.
Le due regate decisive si sono incastonate in una giornata perfetta per l’equipaggio condotto dai due timonieri Francesco Checco Bruni e James Jimmy Spithill, che ha chiuso ogni porta all’avversario. Luna Rossa accede al 36/mo Match dell’America’s Cup dopo aver battuto 7-1 Britannia, la barca presentata dal Royal Yacht Squadron di Cowes, uno dei templi della vela. Il super equipaggio di Sir Ben Ainslie, finanziato da Sir Jim Ratcliffe, non ce l’ha fatta e non potrà tentare di riportare la Coppa la dove manca da 170 anni.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Coppa America: Sirena, con New Zealand ce la giochiamo
Skipper Luna Rossa: “Grazie per il sostegno dall’Italia”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
21 febbraio 2021
10:44
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Sono felice per il team perché è stata una coppa non facile finora ed è giusto che oggi si godano la giornata. Da domani pensiamo a Team New Zealand.
Andremo lì a testa bassa e ce la giocheremo fino alla fine”. Max Sirena, skipper e team director di Luna Rossa, può finalmente rilassarsi per qualche ora, senza perdere d’occhio la finale di America’s Cup contro la corazzata neozelandese. “Abbiamo un sacco di cose nuove da provare – ha aggiunto – e non possiamo rilassarci più di tanto. Ci alleneremo in modo da non abbassare la guardia e tenere alto il ritmo”.
Poi un grazie speciale: “Questo è un momento particolare per il team, l’ultima volta che siamo arrivati qui è stato più di 20 anni fa. Voglio ringraziare tutti quelli che ci hanno supportato, soprattutto attraverso i social. Speriamo di aver regalato qualche momento di spensieratezza agli italiani che stanno vivendo una situazione molto difficile”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tennis:Open Australia,trionfa Djokovic, Medvedev ko in 3 set
Il serbo n.1 al mondo vince il titolo per la nona volta
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
21 febbraio 2021
11:45
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Novak Djokovic ha vinto per la nona volta gli Australian Open di tennis, primo slam della stagione 2021. Nella finale giocata alla Rod Laver Arena di Melbourne il serbo, già campione in carica, ha battuto in tre set il russo Daniil Medvedev, con il punteggio di 7-5, 6-2, 6-2.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Cortina: Liensberger vince oro slalom, Curtoni 18/a
Italia a mani vuote. Domani slalom uomini chiude i Mondiali
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
CORTINA D’AMPEZZO
20 febbraio 2021
15:52
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Katharina Liensberger in 1.39.50 ha vinto l’oro iridato in slalom speciale. Per l’austriaca si tratta del secondo oro ai Mondiali di Cortina come Lara Gut, entrambe ‘regine della manifestazione.
Argento alla slovacca Petra Vhlova in 1.45.50 e bronzo in 1.41.48 alla americana Mikaela Shiffrin, quarta medaglia a Cortina 2021.
Miglior azzurra, nella disciplina in cui l’Italia è da anni piu’ debole, è stata Irene Curtoni 18/a in 1.43.67 seguita da Martina Peterlini 19/a in 1.43.82. Per l’austriaca è anche al prima vittoria in questa disciplina dopo essere però stata sempre sul podio in questa stagione.
Domani lo slalom speciale uomini chiudera’ i Mondiali di Cortina. L’Italia manda in pista il giovane Alex Vinatzer – unico podio azzurro in questa stagione con un terzo posto – e poi i collaudati Manfred Moelgg, Stefano Gross e Giuliano Razzoli. La pista sara’, come nello slalom donne, ripidissima e con un fondo che dovra’ fare i conti con un sole primaverile.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Open Australia: trionfa Djokovic, Medvedev ko in tre set
Il serbo n.1 al mondo vince il titolo per la nona volta
(2)
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
21 febbraio 2021
13:50
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Novak Djokovic ha vinto per la nona volta gli Australian Open di tennis, primo slam della stagione 2021. Nella finale giocata alla Rod Laver Arena di Melbourne il serbo, già campione in carica, ha battuto in tre set il russo Daniil Medvedev, con il punteggio di 7-5, 6-2, 6-2.  Con questo successo, ottenuto in meno di due ore di gioco, Djokovic non solo si è confermato numero 1 del mondo, ma a 33 anni è tornato a due sole lunghezze dal record per le vittorie di trofei del Grande Slam, detenuto dalla coppia Roger Federer-Rafael Nadal.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Medvedev ha perso la sua seconda finale importante dopo gli US Open 2019 e ha visto la sua serie di 20 vittorie consecutive interrotta bruscamente, ma può consolarsi con il posto guadagnato nella classifica Atp, dove sale dal quarto al terzo.
Djokovic: “Grazie Melbourne, è una storia d’amore” – “Ringrazio questo campo, la Rod Laver Arena, Melbourne ti voglio sempre più bene e continua a crescere questo rapporto d’amore per te”. Novak Djokovic rende omaggio così allo Slam australiano vinto per la nona volta: il n.1 del tennis mondiale, che in finale ha battuto Daniil Medveded, ha ringraziato anche gli organizzatori. “E’ stata una corsa altalenante come le montagne russe – ha detto il campione serbo durate la premiazione – ringrazio il mio fisioterapista che mi ha consentito di giocare fino a qui. E’ stato fatto un lavoro eccezionale, non era facile e dovrebbero essere tutti orgoglioso per quello che hanno messo insieme, consentendoci di giocare il torneo”. Parole di stima poi a Medveded: “Hai classe e lo hai dimostrato ancora una volta. Sei uno dei giocatori più complicati da affrontare, è solo una questione di tempo, se non ti dispiace aspettare ancora qualche anno…”. E anche Medveded aveva elogiato Novak: “Non è facile parlare dopo che hai appena perso una finale di Slam, ma congratulazioni a Novak, nove slam australiani e immagino non sarà nemmeno l’ultimo – le parole del campione russo -. La prima volta che ho giocato con lui ero n.600/o e pensavo che non mi avrebbe rivolto la parola, e invece mi ha trattato come fosse il mio migliore amico e non è mai cambiato, anche adesso che sono qui. Non è stata la mia giornata però grazie per essere stati tutti qui e prima o poi vinceremo un titolo dello slam. Ringrazio chi ci ha fatto giocare questo torneo”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Cortina: oro slalom speciale a Foss-Solevaag, Vinatzer 4/o
Doppietta norvegese col bronzo di Kristoffersen, Argento a Pertl
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
CORTINA (BELLUNO)
21 febbraio 2021
14:24
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Nello slalom speciale iridato, ultima gara di Cortina 2021, l’oro è andato al norvegese Sebastian Foss -Solevaag in 1.46.48, 29 anni ed una vittoria in coppa. Era da Sestriere 1997 che, con Tom Stiansen, la Norvegia non vinceva questo titolo.

Argento all’austriaco Adrian Pertl in 1.46.69 e bronzo all’altro norvegese Henrik Kristoffersen in 1.46.95. Per gli scandinavi sono le prime medaglie individuali in questi mondiali dopo l’oro nella gara a squadre. Quarto posto in 1.47.68 per il giovane azzurro azzurro Alex Vinatzer che era secondo dopo la prima manche. Più indietro Manfred Moelgg in 1.49.53.
Chiuso l’appuntamento più importante dell’anno, per lo sci alpino la stagione agonistica non è però ancora finita e tra pochi giorni torna la coppa del mondo. Da venerdì a domenica prossimi le donne saranno in Val di Fassa per due discese ed un superG. Gli uomini gareggeranno invece sabato e domenica a Bansko, in Bulgaria, con due slalom gigante.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Atletica, Tamberi vola a 2,35, migliore al mondo dell’anno
Ad Ancona il marchigiano vince il titolo italiano indoor nel salto in alto
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
21 febbraio 2021
17:43
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
L’azzurro Gianmarco Tamberi torna al primo posto delle liste mondiali dell’anno nel salto in alto volando alla quota di 2,35 ad Ancona. Sulla pedana di casa, il campione europeo indoor aggiunge un centimetro alla misura saltata mercoledì a Torun (2,34) e poi tenta di eguagliare il primato italiano al coperto di 2,38 che ha realizzato nel 2016, ma senza fortuna. Il marchigiano conquista il titolo di campione italiano nella seconda giornata degli Assoluti indoor, all’indomani dell’exploit di Larissa Iapichino che ha realizzato la migliore prestazione mondiale 2021 con 6,91 nel salto in lungo.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Hockey:Mignardi confermato a presidenza federazione italiana
Rieletto con il 55,83% dei voti contro 44,17 sfidante Silvano
w
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
21 febbraio 2021
16:07
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sergio Mignardi è il presidente della Federazione Italiana Hockey per il Quadriennio Olimpico 2021-24. Questo il risultato emerso dalla 29/a Assemblea Elettiva Fih svoltasi oggi al PalaFijlkam di Ostia.
In un’assemblea dalla partecipazione altissima – e che ha visto accreditati (in presenza o mediante delega) il 99.4% degli aventi diritto al voto – Mignardi ha ottenuto il 55.83% dei voti, superando l’altro candidato Ermanno Silvano, fermo al 44.17%. Per Sergio Mignardi (in carica dal 2015) si tratta del terzo mandato consecutivo.
Le elezioni si sono svolte dopo un periodo di commissariamento di 5 mesi, resosi necessario dopo lo svolgimento della 28/a Assemblea Elettiva Fih che, lo scorso 20 settembre 2020, aveva determinato un risultato di perfetta parità tra i candidati: 49.95% ciascuno. Una parità spezzata oggi dagli oltre dieci punti percentuali di vantaggio, ottenuti da Mignardi su Silvano.
“Ringrazio tutti coloro che hanno voluto rinnovarmi la fiducia” – il commnti del rieletto Mignardi -. Oggi è importante, ma è ancora più importante lavorare per le generazioni future: tutti insieme faremo un grande hockey”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Biathlon: Mondiali; azzurri fuori dal podio in gare chiusura
Nelle mass start Vittozzi quinta e Hofer settimo
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
21 febbraio 2021
16:39
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Italia ancora fuori dal podio nelle prove dell’ultima giornata dei Mondiali di biahtlon, a Pokljuka (Slovenia). Nella massa start femminile, Lisa Vittozzi ha chiuso al quinto posto e Dorothea Wierer all’ottavo, mentre nella gara maschile settimo posto per Lukas Hofer, che era uscito dall’ultimo poligono in quarta posizione.
Thomas Bormolini si è classificato 24/o.
La sappadina Vittozzi ha sognato di entrare in zona medaglia fino all’ultimo poligono, da cui era uscita in seconda posizione, ma si è dovuta accontentare del piazzamento a causa di un calo sugli sci e della rimonta delle norvegesi Ingrevold Landmark Tandrevold, Tiril Echkoff e Marte Olsbu Roeiseland, giunte al traguardo nell’ordine alle spalle della medaglia d’oro, l’austriaca Lisa Therese Hauser. Tre errori hanno invece relegato all’ottavo posto Wierer, anche lei nelle posizioni di vertice per lunghi tratti della competizione.
Nella mass start maschile l’oro è stato vinto dal norvegese Sturla Holm Laegreid, che ha preceduto il connazionale Johannes Dale e il francese Quentin Fillon Maillet.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Basket: qualificazione europee; Macedonia-Italia 87-78
Azzurri chiudono torneo da primi, con 4 vittorie e 2 sconfitte
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
PERM’
21 febbraio 2021
16:40
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Si chiude con una sconfitta contro la Macedonia del Nord, 87-78, l’avventura dell’Italbasket nelle qualificazioni europee. Gli azzurri, pur avendo già in tasca il pass per l’Europeo in qualità di paese ospitante, terminano in testa al Girone B davanti alla Russia (battuta due volte), all’Estonia e ai macedoni, che domani si giocheranno l’accesso all’Europeo in un vero e proprio spareggio contro l’Estonia.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Quello dell’Italia è un percorso che si chiude con quattro vittorie e due sconfitte in sei partite, e soprattutto con l’esordio di ben 14 giocatori che prima dell’inizio di questo torneo non avevano mai vestito la maglia della Nazionale maggiore. “Complimenti alla Macedonia del Nord per come ha giocato nel secondo tempo – il commento del ct azzurro Romeo Sacchetti -. La loro fisicità ci ha messo in grande difficoltà e abbiamo sofferto tantissimo Dimitrijevic. Avevo già visto segnali di cedimento negli ultimi cinque minuti del primo tempo.
Nel complesso bisogna dire che queste sei partite ci sono state davvero molto utili per far crescere tantissimi giovani”.
Per l’Italia quella ad Euro 2022 sarà la 38/a partecipazione alla massima competizione continentale su 41 edizioni a partire dal 1935. Il torneo del 2022, inizialmente previsto per il 2021 e rimandato a causa della pandemia sarà organizzato congiuntamente da quattro Paesi: Italia (un girone al Forum di Assago a Milano) Repubblica Ceca (Praga), Georgia (Tbilisi) e Germania (Colonia). I tedeschi ospiteranno anche la fase finale prevista a Berlino.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Dagnoni nuovo presidente Fci, succede a Di Rocco
Assemblea sceglie il n.1, battuti Martinello e Daniela Isetti
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
21 febbraio 2021
18:20
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Cordiano Dagnoni è il nuovo presidente della Federazione ciclistica italiana. Con 128 voti (pari al 55,9%) si è assicurato al ballottaggio il successo su Silvio Martinello che ha ottenuto invece 96 preferenze (41,92%); battuta al primo turno l’altra candidata Daniela Isetti.
Al termine dell’assemblea elettiva c’è stato il passaggio di consegne, che inaugura una nuova era, tra Dagnoni e Renato Di Rocco, presidente uscente in carica dal 2005. Eletti anche i tre vicepresidenti: Carmine Acquasanta, Ruggero Cazzaniga e Norma Gimondi.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Brambilla vince ultima tappa e giro Alpi Marittime
Italiano s’impone per distacco e trionfa anche nella generale
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
21 febbraio 2021
18:45
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Bella impresa di Gianluca Brambilla sulle strade della Provenza. Il portacolori della Trek Segafredo ha vinto per distacco la terza e ultima tappa del giro delle Alpi Marittime e ha conquistato anche il successo finale nella corsa francese.
Nell’ordine d’arrivo di oggi al secondo posto, a 13″ da Brambilla, c’è il britannico Tao Geoghegan Hart, mentre nella classifica generale finale Brambilla si è imposto con 5″ di vantaggio sul canadese Michael Woods (Israel Start-Up Nation) e 6″ sul compagno di squadra olandese Bauke Mollema.   VAI AL CALCIO