Sport tutte le notizie, in tempo reale e sempre aggiornate. TUTTE LE DISCIPLINE SPORTIVE, APPROFONDITE E COMPLETE. LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Notizie, Sport, Ultim'ora

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 7 minuti

SPORT TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

SPORT TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 16:02 DI MERCOLEDì 25 NOVEMBRE 2020

ALLE 11:37 DI GIOVEDì 26 NOVEMBRE 2020

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

F1: Tapiro a Leclerc “con Hamilton non andrei in vacanza”
Pilota Ferrari ricorda errore Turchia: con Vettel io migliorato
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
25 novembre 2020
16:02
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
L’errore del pilota del pilota della Ferrari Charles Leclerc all’ultima curva del Gran Premio di Turchia è solo l’ennesimo episodio di una stagione decisamente infelice per la scuderia di Maranello. Uno svarione che al pilota francese è costato il podio, ma che in compenso gli ha fatto vincere un altro ambito trofeo: il Tapiro d’Oro di Striscia la notizia. Raggiunto a Maranello dal tg satirico, Leclerc ha commentato: “La gara era andata bene e ho buttato tutto via all’ultima curva. Ho sbagliato e mi sono sfogato in radio con i miei ingegneri, avete sentito tutto… Queste cose succedono, ma devono essere uno spunto per crescere e tornare più forti. Il dominio di Hamilton? Va molto forte ed è simpatico, ma non ci andrei in vacanza assieme”. Infine, sul futuro compagno di scuderia Carlos Sainz Jr, dichiara: «Lo conosco da anni, siamo molto amici: Vettel mi ha fatto migliorare, vedremo cosa succederà con Carlos».
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sport: Sibilia, riforma? ora fare diga per fermare catastrofe
Presidente lega dilettanti, norme su vincolo faranno morire club
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
25 novembre 2020
16:07
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Una diga per opporsi alla catastrofe.
È questa l’immagine che chiarisce la posizione della Lega Nazionale Dilettanti rispetto alla modifica per Decreto Legge del vincolo e all’introduzione di nuove norme in materia di lavoro sportivo. La Lnd, che rappresenta 12mila società di calcio dilettantistico in Italia, si dichiara infatti “totalmente contraria” a qualsiasi variazione alle norme in vigore e che regolano questi due ambiti dell’attività sportiva.
“Le norme sul vincolo sportivo presenti nei decreti attuativi rappresentano una grave minaccia per l’esistenza del calcio dilettantistico a partire dalle scuole calcio, coinvolgendo l’intera filiera dell’attività giovanile – commenta il presidente della Lnd, Cosimo Sibilia, nel commentare l’approvazione in Cdm dei testi -, che è la vera risorsa del movimento unitamente all’attività delle prime squadre fondata principalmente sulla valorizzazione dei giovani. Il vincolo di tesseramento costituisce un elemento essenziale di sussistenza per ogni singola società dilettantistica, pertanto va mantenuto nella sua attuale regolamentazione. Non esistono, in senso assoluto, forme d’indennizzo che possano surrogarlo”. “E poi come si può pensare, specie in questo particolare momento storico – dice ancora Sibilia -, di mettere sulle spalle delle Asd anche il fardello dei rapporti di lavoro, dimenticando i sacrifici e gli oneri già pesantissimi che gravano su realtà che basano la loro opera sul volontariato?”.
Il decreto legislativo sul lavoro sportivo assesterà un duro colpo alle Associazioni e società sportive dilettantistiche, che dovranno considerare i loro atleti dilettanti (in contrasto con le norme della Figc) come lavoratori iscritti alla Gestione Separata Inps con aggravio di costi e incombenze di versamenti, registrazione e altro, fermo restando che quei contributi non arriveranno mai ai destinatari in quanto la vita sportiva di un atleta si esaurisce nell’arco di pochi anni e la loro concorrenza ad una futura ipotetica pensione consterebbe di poche decine di euro.
La Lega Nazionale Dilettanti chiede quindi l’intervento deciso della Federcalcio.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
F1:Bahrain; Vettel, curioso verificare competitività Ferrari
Tedesco: circuito di Sakhir è da sempre un test impegnativo
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
25 novembre 2020
16:53
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Il circuito di Sakhir è da sempre un test impegnativo tanto per i piloti che per le vetture. Per noi che guidiamo c’è il tema delle temperature ambientali che, sorgendo questa pista nel deserto, in certi momenti della giornata sono veramente molto elevate”. Sebastian Vettel è pronto ad affrontare la prossima gara nel Gp del Bahrain con una Ferrari in risalita. “Per quanto riguarda le monoposto, le caratteristiche della pista mettono in risalto le doti di trazione e costituiscono un banco di prova per i freni che sono molto stressati nell’arco del giro”.
“Noi piloti – aggiunge il pilota tedesco della Ferrari – chiamiamo questo tipo di tracciato ‘stop&go’ a causa delle continue frenate secche seguite da brusche accelerazioni. Non abbiamo mai gareggiato in Bahrain così avanti nella stagione anche se, guardando i dati delle temperature, le condizioni non dovrebbero essere troppo diverse. Abbiamo visto che la nostra vettura ha fatto dei progressi nelle ultime gare e sono curioso di verificare anche su questa pista il nostro livello di competitività”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
F1: Bahrain; Leclerc, speriamo continuare trend ultime gare
Monegasco Ferrari: qui lo scenario si modifica continuamente
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
25 novembre 2020
16:58
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Ho bei ricordi dello scorso anno, anche se il finale non fu ideale. Speriamo di continuare il trend delle ultime gare che ci ha visto via via più competitivi”. Parola di Charles Leclerc in vista del Gran Premio di Formula 1 del Bahrain: “è una gara molto particolare – avverte il pilota monegasco della Ferrari – perché le caratteristiche del fine settimana fanno sì che lo scenario si modifichi continuamente. A inizio weekend la pista è sporchissima, piena di sabbia che arriva dalle zone desertiche circostanti. Man mano che si gira l’asfalto si pulisce e svela la propria abrasività che mette a dura prova le gomme.
Anche luce e temperature sono in continuo cambiamento: si parte all’imbrunire, con asfalto molto caldo e il sole basso all’orizzonte, ma man mano che la gara progredisce il circuito diventa più freddo e bisogna avere la capacità di adattare la propria guida.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Pugilato: Titolo Ibo a Fondi; Magnesi ‘rimarrò imbattuto’
Superpiuma laziale affronta elvetico Kinigamazi, reduce da Covid
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
25 novembre 2020
17:01
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“La preparazione atletica e tecnica con il mio team è stata su ritmi alti. Mi sento in forma come non mai, anche dal punto di vista psicologico. Sono pronto a conquistare la vetta del mondo”.
E’ sicuro dei propri mezzi pugilistici Michael Magnesi, 25enne nativo di Palestrina, cresciuto a Cave e residente a Civitavecchia, che venerdì sul ring del Palasport di Fondi, in provincia di Latina, si batterà per il titolo mondiale Ibo dei pesi superpiuma contro lo svizzero di origini ruandesi Patrick Kinigamazi, 36enne che non perde un match dal 2013, mentre ‘Lonewolf’ Magnesi non ha proprio mai perso in 17 incontri da professionista. Quindi si preannuncia una sfida interessante, infiammata, come da copione, dalle dichiarazioni dei due contendenti. “La sola possibilità che Magnesi ha di battermi – ha detto Kinigamazi – è che riceva la vittoria su un piatto d’argento dai tre giudici italiani, ma se vogliamo parlare solo di boxe non può prevalere su di me”. Replica da parte del fighter di casa: “Patrick è molto ottimista. Pensa di arrivare ai punti, ma non ha capito che il match finirà prima del limite, e a vincere non sarà lui”.
Questa sfida avrebbe dovuto disputarsi tre settimane fa, ma è slittata al 27 in quanto Kinigamazi è risultato positivo al Covid in uno dei test effettuati durante la preparazione. Ora è guarito, e garantisce che il periodo passato in quarantena non ne ha compromesso la preparazione. Occhi puntati, quindi, su Fondi anche se la riunione, in ossequio alle restrizioni contenute nell’ultimo Dpcm anti-Covid, si terra’ a porte chiuse. Ma Sportitalia trasmetterà in diretta il match, così come i canali social della federboxe.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tennis: Australian Open, si va verso rinvio di 2 settimane
Ministro sport stato di Victoria ribadisce idea slittamento
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
25 novembre 2020
17:02
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Gli Australian Open si svolgeranno, anche se molto probabilmente con un leggero slittamento in avanti, di una o due settimane. E’ la posizione espressa dalle autorità locali riguardo al primo Slam stagionale, al momento in calendario a Melbourne dal 18 al 31 gennaio 2021, ribadendo comunque la necessità che i partecipanti rispettino un regime di 14 giorni di quarantena al loro ingresso nel Paese in ossequio ai protocolli anti-Covid attualmente in vigore nello stato di Victoria.
“C’è un certo numero di potenziali date sul tavolo. Ho visto report che suggeriscono uno slittamento di una o due settimane, penso sia molto probabile – le parole del ministro dello sport di Victoria, Martin Pakula – Continuo a credere anche che sia molto più probabile che sarà un ritardo più breve piuttosto che più lungo”.
Da otto mesi l’Australia ha chiuso le proprie frontiere e sconsigliato ai suoi residenti di recarsi all’estero per contrastare il diffondersi della pandemia da Covid-19 E Melbourne è stata l’epicentro della seconda ondata del virus e solo di recente è uscita da diversi mesi di duro lockdown.
Inizialmente l’idea del direttore generale della federtennis australiana e direttore del torneo, Craig Tiley, era di far arrivare i partecipanti con i loro tecnici a metà dicembre in modo da poter svolgere la prevista quarantena di due settimane prima di disputare i tradizionali tornei di avvicinamento agli Australian Open. Ma il progetto ha trovato l’opposizione di Dan Andrews, primo ministro dello Stato di Victoria. Le autorità non autorizzano tennisti e loro team a giungere in Australia come minimo prima della fine di dicembre, orizzonte temporale che renderebbe impossibile la disputa della ATP Cup a squadre e degli altri tornei che precedono lo Slam. “Noi non possiamo che essere pazienti e accettare la situazione – le parole di Rafael Nadal – che è difficile per tutto il mondo. Dobbiamo essere flessibili e trovare un modo di disputare il maggior numero di tornei possibile l’anno prossimo”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Bebe Vio,novità disabili in riforma grande vittoria Pancalli
Campionessa, ‘Grande risultato, n.1 Cip sta riscrivendo regole’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
25 novembre 2020
18:54
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
La novità prevista dalla riforma dello sport dell’inserimento degli atleti paralimpici nei gruppi sportivi militari è una “cosa su cui Luca Pancalli sta lottando da sempre, essendo stato un atleta. L’ho sentito oggi al telefono ed era entusiasta perché sono riusciti ad ottenere come Cip questo grande grande risultato”. A dirlo è la campionessa paralimpica della scherma Bebe Vio, oggi a Palazzo Velli Expo di Roma per ritirare il premio ‘ReWriters’ 2020, dedicato a chi si è contraddistinto per avere contribuito alla riscrittura dell’immaginario contemporaneo. “Lui mi dice che ‘da padre del movimento paralimpico sono veramente fiero dei miei figli, ho veramente ottenuto qualcosa che quando ero atleta neanche mi sognavo. Pancalli sta veramente cambiando le regole, lui davvero dovrebbe vincere questo premio”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sport: riforma; Uisp ‘noi non ci arrendiamo’
Lettera aperta del presidente nazionale Manco dopo ok a decreti
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
25 novembre 2020
19:50
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Noi non ci arrendiamo”. Lettera aperta del presidente nazionale Uisp Vincenzo Manco, dopo l’approvazione dei cinque decreti in attuazione della legge delega 86/2019. “Oggi è un giorno buono per lo sport se pensiamo agli effetti che dispiegano i cinque decreti legislativi approvati dal Governo, in esame preliminare, di riforma dell’ordinamento sportivo, in attuazione di altrettanti articoli della legge delega 86/2019. In particolare sulle questioni del lavoro sportivo, sul professionismo femminile, sulla parità e il contrasto alla violenza di genere. Invece – rileva Manco – è tutt’altro che un buon giorno per la mancata approvazione del decreto “sulla governance” dello sport. È come se nessuno avverta il senso di aver perso una grande occasione per ammodernare un sistema sportivo che mostra da lungo tempo forti limiti allo sviluppo della pratica e della cultura dello sport e del movimento nel nostro Paese. Ancora una volta “quella montagna” si è mostrata potente, granitica, insormontabile”.
“Una cultura sportiva – aggiunge il presidente dell’Uisp – che fa fatica ad aprirsi, a contaminarsi, ad ammodernarsi ed un sistema sportivo chiuso che non permette lo sviluppo di tutte le energie vitali che la cultura motoria e sportiva del nostro paese meriterebbe. Ma non ci fermiamo, continueremo a lavorare perché la pari dignità della promozione sportiva sia una questione acquisita nel nostro paese”.   VAI AL CALCIO

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, Ultim'ora

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 6 minuti

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 12:38 DI MERCOLEDì 25 NOVEMBRE 2020

ALLE 10:07 DI GIOVEDì 26 NOVEMBRE 2020

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

PHOTO OF THE GAME | #MOREMORATA
25 NOVEMBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Il gol che ha deciso Juventus-Ferencvaros, consegnando i tre punti e il pass per gli Ottavi di Finale di Champions League ai bianconeri, porta la firma di Alvaro Morata. Lo spagnolo, con il gol siglato agli ungheresi, arriva a quota cinque in Champions, eguagliando il suo record di marcature in una singola stagione nella competizione (nel 2014/15, in 12 presenze). Solo Haaland (sei gol) ha segnato più di Alvaro nella Champions in corso.

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

GLI ALTRI FACTS
La Juventus è la seconda squadra italiana ad essersi qualificata agli ottavi di finale di Champions League per almeno sette stagioni di fila da quando è stato introdotto l’attuale formato della competizione nel 2003/04.
Cristiano Ronaldo ha segnato il suo 70º gol in gare casalinghe di Champions League: nessun giocatore ha fatto meglio nella storia della competizione, al pari di Lionel Messi. Il Ferencvaros è, inoltre, la 34ª avversaria contro cui CR7 trova il gol in Champions League, superando così Raúl (33): solo Lionel Messi ne conta di più (36). Non solo, Cristiano è il terzo giocatore ad aver segnato per almeno 15 stagioni consecutive dopo Lionel Messi e Karim Benzema.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Juan Cuadrado è stato il primo giocatore della Juventus a servire due assist in un match di Champions League da Dani Alves contro il Monaco nel maggio 2017.
Weston McKennie è il primo giocatore di nazionalità americana a disputare un incontro di Champions League da titolare con una squadra italiana.
Alex Sandro ha registrato la sua 200ª presenza con la maglia della Juventus in tutte le competizioni.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
REVIEW: JUVENTUS – FERENCVAROS IL GOL DI MORATA
25 NOVEMBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Nei secondi finali della gara dell’Allianz Stadium, la Juventus riesce ad avere la meglio, grazie alla rete d Morata, di un Ferencvaros che ha fatto una gran partita sul piano difensivo, costringendo i bianconeri prima a recuperare la rete di svantaggio e poi a giocare un secondo tempo costantemente nella metà campo avversaria senza riuscire, nonostante diverse palle gol, a trovare tanti spazi per colpire la difesa ungherese… E a tempo scaduto arriva l’azione che regala alla Juventus il passaggio agli ottavi di finale.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Andiamo a riviverla:
JUVENTUS – FERENCVAROS | IL GOL DI MORATA
La qualità migliore della fase difensiva degli ospiti è stata quella di non permettere l’inserimento tra le linee dei giocatori della Juventus (nell’unico caso il Ferencvaros è stato immediatamente punito dalla rete del pareggio di CR7): i 5 difensori e i 4 centrocampisti sono vicini tra di loro, con la linea difensiva alta quasi sempre a una decina di metri dalla propria area di rigore.
Danilo (sempre più coinvolto nelle due fasi: difensore quando si difende e centrocampista aggiunto quando si imposta) in possesso palla non pressato, può decidere la giocata migliore. In mezzo al campo c’è molta densità e la difesa alta del Ferencvaros invita al lancio lungo.
Per farlo però deve esserci il movimento in profondità di Cuadrado che partendo da una posizione più arretrata evita la trappola del fuorigioco e può sorprendere la difesa ungherese alle spalle dettando il passaggio verso il fondo.
Il lancio di Danilo arriva puntuale e preciso: il colombiano in gran velocità arriva sulla palla e il cross che effettua di prima in controbalzo è una perla della serata.
Morata, che ha seguito l’azione, è libero in area e di testa batte a rete da pochi passi: la Juventus approda agli ottavi di finale.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
THE BEST FIFA 2020: CANDIDATI RITA GUARINO E CRISTIANO RONALDO!
25 NOVEMBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Sono aperte le votazioni per i premi FIFA THE BEST 2020, che proseguiranno, sul sito della FIFA, fino al 9 dicembre prossimo.
La Juventus anche quest’anno è presente, in due categorie: miglior giocatore, con la candidatura di Cristiano Ronaldo e miglior allenatore di calcio femminile, con la presenza nella rosa dei migliori di Rita Guarino.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Come sempre, la vittoria del premio FIFA THE BEST nelle varie categorie sarà una combinazione dei voti online (previa sottoscrizione) e di quelli di capitani e allenatori delle squadre di tutto il mondo.
Vista la situazione internazionale, la cerimonia di premiazione, prevista il 17 dicembre prossimo, sarà virtuale e on-line.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
FOTOSTORY | SECONDO SUCCESSO DI FILA PER L’UNDER 23
25 novembre 2020

I gol di Vrioni e Rafia stendono il Grosseto al Moccagatta nel recupero della 10a giornata del campionato di Serie C

UNDER 23, VITTORIA CONVINCENTE PER 2-0 SUL GROSSETO
25 NOVEMBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Si chiude con un netto 2-0 il match tra Juventus Under 23 e Grosseto, valevole per il recupero della decima giornata del Girone A di serie C. Di Vrioni e Rafia le reti che hanno deciso l’incontro. Due prime volte, per un 2-0 che proietta i bianconeri al settimo posto in classifica a quota 19 punti, con ancora una gara da recuperare.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Una vittoria che è arrivata grazie al bel gioco espresso e alla propositività della manovra offensiva bianconera. Secondo successo consecutivo per la squadra guidata da Mister Zauli e quinto risultato utile in altrettante gare. Un ruolino di marcia estremamente positivo per la Juventus Under 23 che è nel pieno di un vero e proprio tour de force con cinque gare in quindici giorni. Le prime due sono state disputate e sono arrivati 6 punti. Domenica i bianconeri torneranno in campo per affrontare in trasferta l’Olbia che nel recupero odierno (valevole, però, per la nona giornata) ha portato a casa un pari (2-2) contro il Como.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
JUVE PROPOSITIVA, GROSSETO IN ATTESA
La squadra di Mister Zauli parte bene e al 3’ si rende pericolosa: Rafia riceve palla e penetra in area di rigore mettendo in mezzo un pallone interessante dalla destra che costringe la retroguardia toscana a rifugiarsi in calcio d’angolo. Buona la partenza dei bianconeri che sin dalle prime battute impongono il proprio ritmo alla gara non permettendo ai toscani di affacciarsi dalle parti di Nocchi.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Al 23’ arriva la prima nitida occasione da gol dell’incontro con protagonista il duo Rafia-Del Sole. Il primo, ispiratissimo, con una bella giocata si libera del diretto marcatore e imbuca in area di rigore per il numero 27 che prova il mancino a giro costringendo Barosi a rifugiarsi in calcio d’angolo con una bella parata in allungo sulla destra. Dopo la prima metà di questa frazione il copione non cambia: bianconeri propositivi, ospiti attendisti. Sul finale della prima frazione arrivano ancora due buoni tentativi da parte dei padroni di casa: prima Felix Correia, poi Vrioni, spaventano il Grosseto.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Il portoghese, al 38’, con una doppia finta al limite dell’area di rigore si accentra portandosi la sfera sul destro, ma la sua conclusione a giro esce davvero di poco sulla sinistra. Stessa giocata, ma a piedi invertiti, arriva al 41’ proprio con Vrioni che con il mancino tenta la rete nell’angolino basso di destra, ma il suo tentativo passa soltanto vicino al palo. Termina, così, sullo 0-0 il primo tempo.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
UNO-DUE DECISIVO
La ripresa vede sin da subito due volti nuovi tra le fila bianconere: entrano Brighenti e Ranocchia rispettivamente per Del Sole e Peeters. Ed è proprio Ranocchia, al 47’, a incaricarsi della battuta del corner che regala il vantaggio ai bianconeri. Il pallone del numero 8 arriva a centro area e il più lesto di tutti è Vrioni che si libera dalla marcatura e batte Barosi per l’1-0, segnando la sua prima rete in questo campionato. Passano appena sei giri di orologio e la Juventus Under 23 raddoppia con la splendida rete di Rafia. Il fantasista tunisino entra ancora una volta in area di rigore e con un bel destro in diagonale batte il portiere dei toscani e fissa il punteggio sul 2-0.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Anche per il numero 19 bianconero si tratta della prima marcatura in stagione. Il risultato non cambia più e per la restante parte del secondo tempo i padroni di casa rischiano poco o nulla: l’unico vero pericolo arriva al 78’ con una punizione dal limite della squadra di Mister Stefani, ma un attento Nocchi devìa in tuffo con un bellissimo intervento. Si chiude, così, con una bella vittoria e un cleen sheet il match dei bianconeri.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
LA SODDISFAZIONE DI MISTER ZAULI
«Sono molto felice per questo successo perché è arrivato contro una squadra che aveva ottenuto prima di oggi 13 punti, sui 17 totali, in trasferta. Noi nel primo tempo siamo stati un po’ lenti e abbiamo fatto più fatica a trovare gli spunti giusti per impensierirli. Nella ripresa, invece, siamo stati più larghi e siamo riusciti a costruire questa importante vittoria. Sono soddisfatto di tutto il gruppo. I ragazzi credono in quello che fanno e dimostrano, allenamento dopo allenamento, grandissima dedizione. Questa è la strada giusta per fare crescere ragazzi così giovani, ma qualitativamente molto forti».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
IL TABELLINO
Campionato di Serie C, Girone A – Recupero 10a giornata
Stadio “Giuseppe Moccagatta” – Alessandria
Marcatori: 2’ st Vrioni (J), 8’ st Rafia (J).
Juventus: Nocchi, Coccolo (cap.), Peeters (1’ st Ranocchia), Fagioli, Capellini, Correia, Di Pardo (37’ st Wesley), Rafia (17’ st Mosti), Vrioni (17’ st Petrelli), Del Sole (1’ st Brighenti), Delli Carri.
A disposizione: Bucosse, Rosa, Troiano, Leone, Gozzi, Barbieri, Riccio.
Allenatore: Lamberto Zauli.
Grosseto: Barosi, Raimo, Cretella, Ciolli (cap.), Gorelli, Galligani, Kraja (1’ st Fratini), Polidori (28’ st Simeoni), Manicone (9’ st Russo), Pedrini (1’ st Sersanti), Sicurella (9’ st Moscati).
A disposizione: Antonino, Pierangioli, Boccardi, Campeol, Consonni, Kalaj, Vrdoljak.
Allenatore: David Stefani.
Arbitro: Eduart Pashuku di Albano Laziale (Assistenti: Milos Tomasello di Messina e Ferdinando Pizzoni di Frattamaggiore; Quarto Ufficiale: Andrea Colombo di Como).
Ammoniti: 30’ pt Cretella (G), 18’ st Fagioli (J).
Prossimo impegno:
Olbia – Juventus
Domenica 29 novembre, ore 12.30
Stadio “Bruno Nespoli”, Olbia
Diretta televisiva RaiSport.   JUVENTUS   TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS   CALCIO   PIEMONTE

Sport tutte le notizie in tempo reale. Tuttolo Sport. RESTA INFORMATO. LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Notizie, Sport, Ultim'ora

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 4 minuti

SPORT TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

SPORT TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 19:11 DI MARTEDì 24 NOVEMBRE 2020

ALLE 16:02 DI MERCOLEDì 25 NOVEMBRE 2020

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Sport: Spadafora, cdm approva 5 decreti su 6 riforma
“Peccato non aver trovato un accordo su quello per governance”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
24 novembre 2020
19:11
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Approvati dal Consiglio dei Ministri cinque decreti di riforma dello sport: le tutele per i lavoratori sportivi, il professionismo femminile, l’accesso degli atleti paralimpici nei gruppi sportivi militari e nei corpi civili dello Stato, l’abolizione del vincolo sportivo per i più giovani sostituito da un premio di formazione sono solo alcune delle norme che più mi rendono felice. Peccato non aver trovato un accordo sul “decreto uno”, che metteva ordine nei ruoli e nelle funzioni degli organismi sportivi”. Così su Facebook il ministro per le Politiche giovanili e lo Sport, Vincenzo Spadafora, annuncia il varo della riforma dello sport in tutti i suoi punti tranne quello sulla governance.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Spadafora “Riforma sport complessa che darà modernità”
Ministro: “Norme che porteranno forza al sistema intero”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
25 novembre 2020
11:59
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“E’ una riforma importante, che introduce norme tanto attese che daranno forza e spessore e renderanno ancora più moderno il nostro sistema sportivo”. Lo ha detto il ministro per lo Sport e le Politiche giovanili Vincenzo Spadafora, in una videoconferenza stampa indetta all’indomani dell’approvazione in Consiglio dei ministri di cinque dei sei decreti di riforma dello sport. “È stato un percorso molto complesso iniziato con un’altra maggioranza, ringrazio tutte le forze politiche che hanno dovuto fare un lavoro complesso e difficile per una mediazione su posizioni di partenza che a volte erano anche molto diverse”, ha aggiunto Spadafora.
“Chiamateli decretini o come volete, ma di sicuro non è una ‘riformina’. Sono convinto che queste norme avranno un impatto enorme e lo vedremo dopo la crisi sanitaria. Mi spiace per chi pensava fosse arrivata a un binario morto”. Lo ha detto il ministro per lo Sport e le Politiche giovanili Vincenzo Spadafora, in una videoconferenza stampa indetta all’indomani dell’approvazione in Consiglio dei ministri di cinque dei sei decreti di riforma dello sport.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sport: Federbasket boccia riforma, “una grande confusione”
Annullata autonomia federazioni, per eseguire direttive altrui
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
25 novembre 2020
14:57
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“E’ una grande confusione”: la federbasket boccia la riforma dello sport approvata dal governo.
“Nel peggior momento del paese con questo inizio di Riforma si è creata una confusione senza precedenti” afferma una nota della federazione guidata da Gianni Petrucci, dirigente storico dello sport italiano nonchè ex presidente del Coni.
Secondo la Fip “si sta distruggendo la storia del Coni, la centralità del primo Comitato Olimpico al mondo e il 6/o al mondo per risultati olimpici. Nessuna Federazione o società sarà in grado di sostenere i costi del lavoro sportivo, nonostante le presunte facilitazioni. Parlando di ‘vincolo sportivo’ si fa solo bella figura di civiltà nella parola ‘vincolo’, abolendo però il significato, le conseguenze saranno inimmaginabili. Quale società investirà più sulla formazione dei giovani?” si chiede la federbasket, sottolineando che “tutto lo sport sarà penalizzato. I soldi a pioggia che si stanno distribuendo non risolvono il problema, che oggi è strutturale e colpisce sia le società professionistiche che pagano alte tasse, sia le altre. E’ grave come non si sia ancora letta la parola Sport sulle iniziative di ristoro, né si stia parlando di sospensione delle tasse come per altri settori economici del paese”.
Inoltre “l’autonomia che la legge riconosce alle Federazioni, e il relativo aspetto privatistico, viene di fatto annullata da ‘sovrastrutture’ che danno disposizioni senza essere suffragate da relativi articoli di legge. Le Federazioni sono diventate meri enti esecutori di disposizioni altrui che sono diventati centri di potere. La legge riconosce solo al Coni la vigilanza sui bilanci federali. Si chiariscano quali sono le leggi vigenti che oggi riconoscono gli articoli che legiferano il nostro mondo. E’ una grande confusione”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Basket: Euro2020; gli azzurri nella ‘bolla’ di Tallinn
Coach Sacchetti: questi ragazzi mi hanno lanciato un messaggio
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
25 novembre 2020
15:05
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Meo Sacchetti ha scelto i 12 giocatori che voleranno oggi alla volta di Tallinn. Gli azzurri, che una volta scesi dall’aereo entreranno nella “bolla” estone organizzata dalla Fiba, si sottoporranno al tampone previsto dalle regole internazionali. Solo dopo aver ottenuto esito negativo per tutta la spedizione, l’Italia potrà sostenere il primo allenamento in terra estone. Sabato 28 e lunedì 30 novembre, le sfide alla Macedonia del Nord (ore 15.00 in Italia) e alla Russia (ore 15.00 in Italia). Entrambe le gare saranno trasmesse live su Sky Sport Arena.
Non faranno parte del gruppo Leonardo Candi e Giordano Bortolani per scelta tecnica, Michele Ruzzier autorizzato a lasciare il raduno per esiti di una lieve distorsione alla caviglia sinistra occorsagli durante le attività con il club di appartenenza e Leonardo Totè, che per indisposizione non ha potuto raggiungere ieri i compagni al raduno di Roma.
Il CT Sacchetti farà dunque debuttare ben cinque giocatori in Nazionale Senior: Davide Alviti, Tommaso Baldasso, Davide Moretti, Alessandro Pajola e Andrea Pecchia. Esordienti in Azzurro ma protagonisti in Serie A. Cinque ragazzi di prospettiva che affiancheranno giocatori di esperienza come il Capitano Amedeo Della Valle (67 presenze), Michele Vitali, Pippo Ricci e Amedeo Tessitori. Tornano anche Marco Spissu, Nicola Akele e Raphael Gaspardo. “Questi ragazzi mi hanno lanciato un messaggio – ha detto il CT – e io l’ho recepito. Sono abituato a vedere tutti loro in campionato ma volevo vederli in questo ambiente e con questa maglia. In questi pochi allenamenti prima della partenza per la “bolla” mi è piaciuto l’atteggiamento e la voglia di guadagnarsi un posto da parte di tutti nonostante le fatiche con i club.”.
L’Italia giocherà da fuori classifica essendo uno dei quattro Paesi che nel 2022 ospiterà l’EuroBasket (un girone al Forum di Assago a Milano). Nel gruppo B, Azzurri al momento primi a punteggio pieno dopo le vittorie di febbraio contro Russia ed Estonia, entrambe in lizza, come la Macedonia del Nord, per due posti su tre verso l’Europeo.   VAI AL CALCIO

Juventus tutte le notizie. Qui Alvaro Morata durante la presentazione del 25 Settembre 2020
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, Ultim'ora

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 6 minuti

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 14:15 DI MARTEDì 24 NOVEMBRE 2020

ALLE 12:38 DI MERCOLEDì 25 NOVEMBRE 2020

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

SCOPRI LA COLLEZIONE ESSENTIAL!
24 NOVEMBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Easy to wear.
Elegante.
Versatile.
E’ la nuova collezione Essential!
Tessuti di alta qualità ed eleganza delle linee, sono le caratteristiche dei nuovi capi indossati dalla Prima Squadra, come divisa formale in occasione dei match di Champions League.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Li vedrete questa sera per la prima volta in occasione di Juve- Ferencvaros.
Stile e versatilità si incontrano: crea il tuo stile con il parka, la camicia e il cardigan Essential!

LA COLLEZIONE ESSENTIAL SULL’ONLINE STORE JUVENTUS

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

UNDER 23, I CONVOCATI PER IL GROSSETO
24 NOVEMBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Dopo il successo 3-2 sulla Pistoiese di domenica, la Juventus Under 23 torna in campo. I bianconeri sono attesi, domani, 25 novembre, dalla sfida casalinga contro il Grosseto: fischio d’inizio alle 15:00.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Di seguito la lista dei convocati di Mister Zauli per la gara, recupero della 10a giornata del Campionato di Serie C.
I CONVOCATI
1 Nocchi
2 Rosa
3 Coccolo
4 Troiano
6 Peeters
7 Petrelli
8 Ranocchia
10 Fagioli
11 Brighenti
15 Capellini
17 Felix Correia
18 Di Pardo
19 Rafia
20 Leone
21 Vrioni
22 Bucosse
25 Gozzi
26 Barbieri
27 Del Sole
29 Mosti
30 Garofani
33 Delli Carri
34 Wesley
37 Riccio.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

LE IMMAGINI DI JUVENTUS – FERENCVÁROS 24 novembre 2020

RONALDO-MORATA, JUVE AGLI OTTAVI
24 NOVEMBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
La Juve centra la qualificazione agli ottavi di Champions con due turni di anticipo e con un po’ di fatica, complice l’ottima prova del Ferencváros, che all’Allianz passa addirittura in vantaggio e, dopo il pareggio di Ronaldo, resiste a lungo, fino al recupero della ripresa, quando Morata, ancora una volta spietato in Champions, infila il colpo di testa che decide l’incontro.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

HIGHLIGHTS Juventus – FERENCVAROS video   JUVENTUS   TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS    CALCIO    PIEMONTE

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

VANTAGGIO UNGHERESE CON UZUNI
Pirlo ritrova Alex Sandro sulla sinistra e piazza Danilo al centro della difesa al fianco di de Ligt, nel mezzo la regia è ancora affidata ad Arthur, mentre in avanti riposa Morata ed è Dybala a fare coppia con Ronaldo e la prima azione pericolosa è proprio confezionata dal tandem d’attacco, con il traversone del portoghese e il destro al volo dell’argentino, intercettato da Dibusz. Il ritmo non è irresistibile, la Juve cerca di manovrare con calma, ma lascia qualche spazio per le ripartenze degli ungheresi e quando Danilo scivola a metà campo e Nguen punta l’area e arriva al cross, Uzuni è piazzato a pochi metri dalla porta e riesce a deviare alle spalle di Szczesny.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
CR7 INVENTA IL PAREGGIO
La Juve si scuote e aumenta la pressione, ma non riesce a portare uomini al tiro e quando Arthur si libera con un buon movimento, non centra la porta dal limite. Per superare la difesa ospite serve uno spunto o un’invenzione. Li regala entrambi Ronaldo, ricevendo palla sulla destra, accentrandosi e sparando un sinistro rasoterra sul primo palo che Dibusz non riesce neanche a intuire e che manda il primo tempo in archivio sull’1-1.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
DECIDE ALVARO!
Per quanto la Juve controlli nettamente il gioco, l’avvio di ripresa non offre molto, ma al quarto d’ora Bernardeschi scuote il palo dal limite, complice una decisiva deviazione di Dibusz. Pirlo opera tre cambi contemporaneamente e inserisce Kulusevski, Chiesa e Morata al posto di McKennie, Bernardeschi e Dybala. Lo spagnolo confeziona un’assist delizioso per Ronaldo, che prova a saltare Dibusz sullo slancio, ma il portiere, riesce a toccare la palla e vanifica l’azione. La gara è un monologo, il Ferencváros non esce dalla proprio metà campo e per quanto difenda bene sembra patire la velocità di Morata, che alla mezz’ora parte centralmente, si allarga sulla sinistra e calcia sulla faccia esterna del palo.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Ci prova anche Bentancur, con una fiondata da fuori area che Dibusz alza sopra la traversa, quindi Pirlo cambia ancora, sostituendo l’uruguaiano con Ramsey e Arthur con Rabiot. Il Ferencváros con il passare dei minuti si sente più sicuro e prova anche ad alzare il baricentro. Un cambio di atteggiamento che gli ungheresi pagano carissimo, perché in pieno recupero vengono infilati dal lancio di Danilo e dal perfetto cross di controbalzo di Cuadrado, che trova Morata libero a centro area. L’incornata dello spagnolo passa tra le gambe di Dibusz, decide la partita e soprattutto manda la Juve agli ottavi, con due turni di anticipo!
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
JUVENTUS-FERENCVÁROS 2-1
RETI: Uzuni 19′ pt, Ronaldo 35′ pt, Morata 47′ st
JUVENTUS
Szczesny; Cuadrado, Danilo, De Ligt, Alex Sandro; McKennie (17′ st Kulusevski), Arthur (38′ st Rabiot), Bentancur (38′ st Ramsey), Bernardeschi (17′ st Chiesa); Dybala(17′ st Morata), Ronaldo
A disposizione: Pinsoglio, Isreael, Dragusin, Frabotta, Portanova
Allenatore: Pirlo
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
FERENCVÁROS
Dibusz; Lovrencsics (30′ st Botka), Blazic, Frimpong, Dvali, Heister; Siger (30′ st Laiduni), Somalia; Zubkov (25′ st Boli), Uzuni, Nguen (25′ st Isael)
A disposizione: Szecsi, Ori, Baturina, Csontos, Mak, Kovacevic, Kharatin
Allenatore: Rebrov
ARBITRO: Siebert (GER)
ASSISTENTI: Seidel (GER), Foltyn (GER)
QUARTO UFFICIALE: Osmers (GER)(GER)
VAR: Fritz (GER), Borsch (GER)
AMMONITI: 22′ st Siger, 35′ st Danilo, 48′ st Chiesa.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
SALA STAMPA | I COMMENTI DOPO JUVE-FERENCVÁROS
24 NOVEMBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
La Juve centra la qualificazione agli ottavi di Champions con due turni di anticipo, superando il Ferencváros in pieno recupero. Dopo la rete degli ungheresi firmata da Uzuni e il pareggio di Ronaldo, è Alvaro Morata a decidere il match in pieno recupero.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Queste le parole dello spagnolo, di mister Pirlo e degli altri protagonisti al termine dell’incontro:
ALVARO MORATA
«In Champions tutte le partite possono essere difficili e quella di oggi lo è stata, ma alla fine abbiamo vinto e questa è la cosa più importante. Siamo contenti e ora torniamo a concentrarci sul campionato. Cos’è cambiato per me? Ora sono un giocatore più completo, cerco di partecipare di più al gioco e in questo periodo sto segnando spesso. Oggi ho colpito un palo, ma poi sono stato fortunato nell’occasione del gol».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
ANDREA PIRLO
«Volevamo entrare con un altro atteggiamento, perché siamo stati un po’ superficiali e dopo abbiamo dovuto rincorrere. La prima pressione non era veemente come avremmo voluto, ma l’importante era non sbilanciarsi e subire le ripartenze, ne abbiamo concessa qualcuna nel primo tempo, poi nella ripresa siamo migliorati. Il ritmo però non era alto e non facevamo girare velocemente il pallone.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Arthur? Oggi ha cercato di portare troppo palla, mentre avremmo dovuto aprire di più il gioco, ma sta crescendo, anche a livello fisico. Anche Dybala è in crescita, viene da un periodo di inattività ed è normale che abbia bisogno di tempo per trovare la forma migliore. De Ligt? È stato un ritorno importante, ci consente di essere più aggressivi e può dare molto in fase di impostazione. È un capitano già a vent’anni».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
MATTHIJS DE LIGT
«Oggi è stata una partita complicata, il Ferencváros ha giocato corto ed era difficile trovare i giocatori tra le linee. Dobbiamo giocare più velocemente e pressare alti, con maggiore coraggio, perché così possiamo creare più occasioni».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
ALEX SANDRO
«Sono contento di aver giocato tutti i 90 minuti, la squadra mi ha aiutato tantissimo. Non è facile stare tanto tempo fuori dal campo, sono contento per la vittoria di oggi e l’impegno messo in campo da tutti. Il mio ruolo è sempre stato quello di spingere sulla fascia e con questa formazione devo aiutare in costruzione, penso di aver fatto bene, sta facendo benissimo anche Danilo in quella posizione: il Mister e lo staff ci stanno aiutando tantissimo».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
RODRIGO BENTANCUR
«La cosa importante oggi era prendere i tre punti e qualificarci agli ottavi, sappiamo che tutte le partite sono difficili, non abbiamo fatto la stessa partita di Cagliari, ma siamo contenti dei tre punti. Ora mancano due partite di Champions, noi vogliamo fare il massimo in tutte le competizioni».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
CAPEX.COM È OFFICIAL TRADING PARTNER DI JUVENTUS!
25 NOVEMBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Attiva dal 2016, con una forte presenza globale, caratterizzata da un approccio “locale”, per rendere I mercati accessibili a investitori e traders, CAPEX.com è ora Partner ufficiale di Juventus.
CAPEX.com offre soluzioni uniche, attraverso CFD sulle piattaforme online Forex, ma anche con strumenti per analisi interattive del mercato; la partnership con Juventus ha l’obiettivo di avvicinare gli appassionati di trading e tifosi di calcio ai suoi servizi esclusivi.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
CAPEX.com avrà visibilità all’Allianz Stadium per le partite di Serie A e Coppa Italia, ma sarà presente anche sui campi di allenamento del Training Center. Non solo: sono previsti anche altri contenuti speciali, che verranno svelati durante la stagione.
Per maggiori dettagli su CAPEX.com e la partnership con il Club, visitate capex.com/Juventus.

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS, Ultim'ora, VIDEO NOTIZIE

HIGHLIGHTS Juventus – FERENCVAROS video

Tempo di lettura: 3 minuti

HIGHLIGHTS JUVENTUS – FERENCVAROS VIDEO

IL VIDEO DEGLI HIGHLIGHTS DI JUVENTUS – FERENCVAROS 2-1 FIRMATO CR7 E MORATA

HIGHLIGHTS JUVENTUS – FERENCVAROS VIDEO

RETI: Uzuni 19′ pt, Ronaldo 35′ pt, Morata 47′ st

LA JUVENTUS CON 9 PUNTI VOLA AGLI OTTAVI DI CHAMPIONS E MORATA è MOMENTANEAMENTE CAPOCANNONIERE DEL TORNEO

La Juve centra la qualificazione agli ottavi di Champions con due turni di anticipo e con un po’ di fatica, complice l’ottima prova del Ferencváros, che all’Allianz passa addirittura in vantaggio e, dopo il pareggio di Ronaldo, resiste a lungo, fino al recupero della ripresa, quando Morata, ancora una volta spietato in Champions, infila il colpo di testa che decide l’incontro.
HIGHLIGHTS JUVENTUS – FERENCVAROS VIDEO
VANTAGGIO UNGHERESE CON UZUNI
Pirlo ritrova Alex Sandro sulla sinistra e piazza Danilo al centro della difesa al fianco di de Ligt, nel mezzo la regia è ancora affidata ad Arthur, mentre in avanti riposa Morata ed è Dybala a fare coppia con Ronaldo e la prima azione pericolosa è proprio confezionata dal tandem d’attacco, con il traversone del portoghese e il destro al volo dell’argentino, intercettato da Dibusz.
HIGHLIGHTS JUVENTUS – FERENCVAROS VIDEO
Il ritmo non è irresistibile, la Juve cerca di manovrare con calma, ma lascia qualche spazio per le ripartenze degli ungheresi e quando Danilo scivola a metà campo e Nguen punta l’area e arriva al cross, Uzuni è piazzato a pochi metri dalla porta e riesce a deviare alle spalle di Szczesny.
HIGHLIGHTS JUVENTUS – FERENCVAROS VIDEO
CR7 INVENTA IL PAREGGIO
La Juve si scuote e aumenta la pressione, ma non riesce a portare uomini al tiro e quando Arthur si libera con un buon movimento, non centra la porta dal limite. Per superare la difesa ospite serve uno spunto o un’invenzione. Li regala entrambi Ronaldo, ricevendo palla sulla destra, accentrandosi e sparando un sinistro rasoterra sul primo palo che Dibusz non riesce neanche a intuire e che manda il primo tempo in archivio sull’1-1.
HIGHLIGHTS JUVENTUS – FERENCVAROS VIDEO
DECIDE ALVARO!
Per quanto la Juve controlli nettamente il gioco, l’avvio di ripresa non offre molto, ma al quarto d’ora Bernardeschi scuote il palo dal limite, complice una decisiva deviazione di Dibusz. Pirlo opera tre cambi contemporaneamente e inserisce Kulusevski, Chiesa e Morata al posto di McKennie, Bernardeschi e Dybala. Lo spagnolo confeziona un’assist delizioso per Ronaldo, che prova a saltare Dibusz sullo slancio, ma il portiere, riesce a toccare la palla e vanifica l’azione.
HIGHLIGHTS JUVENTUS – FERENCVAROS VIDEO
La gara è un monologo, il Ferencváros non esce dalla propria metà campo e per quanto difenda bene sembra patire la velocità di Morata, che alla mezz’ora parte centralmente, si allarga sulla sinistra e calcia sulla faccia esterna del palo. Ci prova anche Bentancur, con una fiondata da fuori area che Dibusz alza sopra la traversa, quindi Pirlo cambia ancora, sostituendo l’uruguaiano con Ramsey e Arthur con Rabiot.
HIGHLIGHTS JUVENTUS – FERENCVAROS VIDEO
Il Ferencváros con il passare dei minuti si sente più sicuro e prova anche ad alzare il baricentro. Un cambio di atteggiamento che gli ungheresi pagano carissimo, perché in pieno recupero vengono infilati dal lancio di Danilo e dal perfetto cross di controbalzo di Cuadrado, che trova Morata libero a centro area. L’incornata dello spagnolo passa tra le gambe di Dibusz, decide la partita e soprattutto manda la Juve agli ottavi, con due turni di anticipo.
HIGHLIGHTS JUVENTUS – FERENCVAROS VIDEO
JUVENTUS-FERENCVÁROS 2-1
RETI: Uzuni 19′ pt, Ronaldo 35′ pt, Morata 47′ st
JUVENTUS
Szczesny; Cuadrado, Danilo, De Ligt, Alex Sandro; McKennie (17′ st Kulusevski), Arthur (38′ st Rabiot), Bentancur (38′ st Ramsey), Bernardeschi (17′ st Chiesa); Dybala(17′ st Morata), Ronaldo
A disposizione: Pinsoglio, Isreael, Dragusin, Frabotta, Portanova
Allenatore: Pirlo
HIGHLIGHTS JUVENTUS – FERENCVAROS VIDEO
FERENCVÁROS
Dibusz; Lovrencsics (30′ st Botka), Blazic, Frimpong, Dvali, Heister; Siger (30′ st Laiduni), Somalia; Zubkov (25′ st Boli), Uzuni, Nguen (25′ st Isael)
A disposizione: Szecsi, Ori, Baturina, Csontos, Mak, Kovacevic, Kharatin
Allenatore: Rebrov
ARBITRO: Siebert (GER)
ASSISTENTI: Seidel (GER), Foltyn (GER)
QUARTO UFFICIALE: Osmers (GER)(GER)
VAR: Fritz (GER), Borsch (GER)
AMMONITI: 22′ st Siger, 35′ st Danilo, 48′ st Chiesa.   JUVENTUS   TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS   CALCIO

Sport tutte le notizie in tempo reale. TUTTO LO SPORT SEMPRE AGGIORNATO! SEGUILO E CONDIVIDILO!
Aggiornamenti, Notizie, Sport, Ultim'ora

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 5 minuti

SPORT TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

SPORT TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 01:17 ALLE 19:11 DI MARTEDì 24 NOVEMBRE 2020

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

F1: Bahrain; Binotto, abbiamo fiducia per le prossime gare
Team principal Ferrari: risultato di domenica è incoraggiante
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
24 novembre 2020
01:17
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Non è finita e il risultato di domenica è incoraggiante. Siamo migliorati nelle ultime gare e le prestazioni della SF-1000 lo evidenziano”. In vista del Gran Premio del Bahrain il team principal della Ferrari Mattia Binotto suona la la carica con il team di Maranello ancora in corsa per il terzo posto della classifica costruttori in una stagione finora da dimenticare. “È un trend che ci dà fiducia – aggiunge Binotto a Sky – non solo per il 2021, ma anche per le prossime gare”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
F1:Vettel, resistenza aerodinamica punto debole Ferrari
Tedesco Maranello: quest’anno non siamo riusciti a tenere passo
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
24 novembre 2020
12:20
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Come squadra, abbiamo perso i nostri obiettivi e non siamo riusciti a tenere il passo, siamo delusi”. In una intervista al giornale tedesco ‘Die Zeit’ Sebastian Vettel parla della stagione fallimentare della Ferrari, team che lascerà a fine stagione per andare a prendere il posto di Sergio Perez alla Racing Point, futura Aston Martin.
“Non è che le Mercedes dominino le gare perché sono fortunate – afferma il pilota tedesco – la W11 è un’auto davvero spettacolare. Un’auto che ha permesso al marchio tedesco di trionfare ancora una volta nel campionato piloti e costruttori.
E sono passati sette anni così. Un’egemonia nell’era ibrida che sembra non avere fine”.
Il quattro volte iridato spiega poi cosa è successo quest’anno alla SF1000 con cui la Ferrari non è riuscita a vincere nessuna gara (nel 2019 la Rossa ne ha vinte tre: due andate a Leclerc -Spa e Monza- e una a Vettel – Singapore-). “Abbiamo fatto solo un piccolo passo avanti e la concorrenza è cresciuta molto di più. L’anno scorso abbiamo avuto un’auto relativamente efficiente. Quest’anno abbiamo più carico aerodinamico, ma anche la resistenza aerodinamica è significativamente maggiore”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Formula E: in Arabia Saudita prima gara by-night campionato
Bolidi elettrici in pista di notte su strade Diriyah a febbraio
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
24 novembre 2020
13:30
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Anche la Formula E come già da tempo succede in Formula 1 correrà di notte. Il primo Gran Premio notturno dei bolidi elettrici si correrà a febbraio in Arabia Saudita a Diriyah, dove le ‘monoposto con la scossa’ sfrecceranno per il terzo anno consecutivo nella storica zona desertica dichiarata patrimonio mondiale dell’UNESCO. Pronto per una spettacolare doppia gara notturna, il primo sport ad avere emissioni zero fin dall’inizio della sua storia utilizzerà ancora una volta la sua piattaforma per dimostrare che anche le corse più intense e imprevedibili possono svolgersi senza costi per l’ambiente.
L’innovativa illuminazione della pista di Diriyah con la più recente tecnologia LED a basso consumo ridurrà il consumo energetico fino al 50% rispetto a quello delle tecnologie non-LED. L’energia necessaria per l’illuminazione sarà completamente rinnovabile e sarà fornita da un olio vegetale idrogenato certificato ad alte prestazioni e a basse emissioni di carbonio, realizzato con materiali sostenibili.
Il Diriyah E-Prix si svolgerà il 26 e 27 febbraio alle 18 ora italiana (20 ora locale). L’evento seguirà il debutto del Campionato del Mondo di Formula E ABB FIA 2020/21 a Santiago del Cile, in occasione del quale si terranno, il 16 e il 17 gennaio, due corse alle 19 ora italiana (15 ora locale). E’ prevista per il 10 aprile 2021, invece, la tappa di Roma, la terza in città dopo la competizione mancata dell’anno scorso, che sarà corsa su un tracciato con una configurazione inedita.
“Siamo molto orgogliosi di collaborare con l’Arabia Saudita per l’organizzazione della prima gara notturna di Formula E – ha detto Alberto Longo, Formula e – co-fondatore e chief championship officer- Sono fiducioso che la gara sarà spettacolare e che sarà contraddistinta da uno stile competitivo mai visto prima. Come per tutto ciò che facciamo, il nostro primo pensiero è stato come dare vita alla nostra visione in modo sostenibile. Prima di innovare le nostre corse, ci assicuriamo sempre di poter mantenere gli standard di pratica sostenibile a cui rispondiamo”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Spadafora: fondi ai dilettanti ancora fermi, mi vergogno della burocrazia
Ministro dello Sport: decreto ristori un mese fa, soldi non disponibili
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
24 novembre 2020
16:42
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Mi vergogno da ministro per come funzioni la burocrazia nel nostro Paese e per lo stesso fatto di doverlo ammettere”. Comincia così il duro sfogo del ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, che sulla sua pagina Facebook lamenta le lentezze burocratiche che rendono tuttora impossibile erogare i fondi stanziati dal decreto ristori per le società sportive dilettantistiche. Il decreto è stato approvato il 29 ottobre “e ad oggi le risorse non sono ancora nella disponibilità del Dipartimento dello Sport affinchè possa erogarle alle ASD e SSD che stanno soffrendo e rischiano di chiudere, forse per sempre”, prosegue Spadafora.
“Sollecitiamo ogni giorno burocrati – aggiunge il ministro -, che evidentemente non avvertono la drammaticità del momento e non sentono il peso delle loro (non) azioni, ad essere celeri negli adempimenti amministrativi che gli competono”. “Ovviamente non bisogna generalizzare – conclude Spadafora – e la critica non è indistintamente per tutti ma di sicuro questi continui ritardi nell’erogazione di misure “emergenziali” sono un pessimo esempio e un pessimo servizio al Paese”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tiro a volo:Rossi,punite federazioni virtuose
N.1 Fitav, certe scelte stanno devastando Coni e sport
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
24 novembre 2020
16:42
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Sono sconcertato, i nostri contributi verranno decurtati, rispetto ai vecchi parametri, del 50%. Lo stesso vale per scherma e canottaggio, le cosiddette ‘federazioni povere’ che però portano risultati e, come noi, sono l’eccellenza dello sport italiano, basta guardare i risultati alle Olimpiadi”. Luciano Rossi, presidente della federazione italiana tiro a volo (Fitav) perde il suo aplomb mentre si reca alla riunione con il presidente del Coni, Giovanni Malagò, e con i colleghi delle altre federazioni per discutere della ripartizione dei contributi integrativi di Sport e Salute. “Io vedo atteggiamenti punitivi nei confronti del Coni e di alcune federazioni – dice ancora Rossi -. Ci sono delle scelte da parte di qualche burocrate che, a otto mesi dall’Olimpiade, rischiano di devastare lo sport italiano, e siamo a otto mesi dall’Olimpiade, mortificando il lavoro di dirigenti, atleti e tecnici”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
US Women’s: l’Italia sogna con Nobilio, Moresco e Don
A dicembre in Texas tre dilettanti azzurre al fianco delle big
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
24 novembre 2020
17:44
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Uno US Women’s Open formato Italia.
Dal 10 al 13 dicembre a Houston, in Texas, al fianco delle regine mondiali, nel Major più antico della disciplina al femminile (con prima edizione datata 1946), ci saranno anche tre tra le migliori promesse del golf azzurro: Alessia Nobilio, Benedetta Moresco e Caterina Don. Traguardo storico per l’Italia del “green” femminile che può vantare un vivaio da far invidia – anche grazie agli sforzi e agli investimenti della Federazione Italiana Golf, guidata da Franco Chimenti – con i suoi talenti inseguiti dai migliori College del pianeta.
Sui due percorsi (Jackrabbit e Cypress Creek) del Champions Golf Club anche tanta gioventù. A coronare il loro sogno tre atlete inserite nella Top 30 del World Amateur Golf Ranking. La Nobilio, 19enne milanese, è attualmente al settimo posto. E in primavera si contenderà l’ANNIKA Award quale giocatrice dell’anno negli Usa per quel che riguarda il College universitario. Mentre la Moresco, 19enne vicentina, è undicesima. Torinese la Don, ventisettesima nel ranking amateur.
Già protagoniste nel 2019 del primo Masters femminile ad Augusta (piazzamento di prestigio per la Don, dodicesima), tra poche settimane competeranno al fianco delle big della disciplina. Per un sogno pronto a trasformarsi in realtà.   VAI AL CALCIO

Juventus tutte le notizie. Tutte le notizie della Juve! Sempre aggiornate in tempo reale!
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, Ultim'ora

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE INCLUSI I CONVOCATI PER JUVENTUS – FERENCVAROS DELLE 21:00

Tempo di lettura: 3 minuti

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 00:50 ALLE 14:15 DI MARTEDì 24 NOVEMBRE 2020

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

DID YOU KNOW? LE STATISTICHE DI JUVE-FERENCVAROS
24 NOVEMBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
La Juventus ha vinto uno dei due precedenti incontri con il Ferencváros in tutte le competizioni europee (1V, 1P), successo arrivato all’inizio di questo mese nella fase a gironi di Champions League (4-1 fuori casa). o Questa sarà la prima trasferta del Ferencváros contro avversarie italiane in una competizione europea dal maggio 1968, quando pareggiò 2-2 con il Bologna nella Coppa delle Fiere.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
La Juventus è imbattuta nelle tre precedenti partite contro squadre ungheresi in Coppa dei Campioni/Champions League (1V, 2N), mentre questa sarà la prima volta che ospiterà una squadra dell’Ungheria da marzo 1973 (0-0 contro l’Újpest nei quarti di finale d’andata, superati grazie ai gol in trasferta).
Il Ferencváros è alla ricerca della prima vittoria contro squadre italiane in Coppa dei Campioni/Champions League (1N, 2P), mentre ha subito quattro gol in ciascuna delle due sconfitte in questa serie (0-4 contro l’Inter nel 1966 e 1-4 contro la Juventus in questa stagione).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
La Juventus è stata battuta dal Barcellona nell’ultima partita casalinga di Champions League, e non registra due gare interne consecutive nella fase a gironi senza una vittoria da novembre 2016 (0-0 contro Siviglia e 1-1 contro Lione).
Il Ferencváros è alla ricerca della prima vittoria in Champions League da settembre 1995 (3-0 contro il Grasshopper Club Zürich), non avendo trovato il successo in alcuna delle ultime otto partite nella competizione (3N, 5P).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
La Juventus ha vinto 4-1 fuori casa nel precedente incontro contro il Ferencváros e dovrebbe segnarne cinque in questa partita per eguagliare il maggior numero di gol contro un singolo avversario in una stagione di Champions League (nove contro l’Olympiakos nel 2003-04).
Cristiano Ronaldo è il capocannoniere nella storia della Champions League con 130 gol – 69 dei quali sono stati segnati in partite casalinghe, solo Lionel Messi (70) ha segnato di più nella competizione nelle partite interne.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Franck Boli ha segnato in ciascuna delle sue ultime due partite di Champions League con il Ferencváros (due gol): nessun giocatore ha mai segnato in tre presenze consecutive con questo club nella competizione.
Álvaro Morata ha segnato quattro gol in tre partite di Champions League con la Juventus in questa stagione, tanti quanti nelle precedenti 17 presenze nella competizione tra Chelsea e Atlético Madrid.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
UCL, I CONVOCATI BIANCONERI
24 NOVEMBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Alle 21 si gioca contro il Ferencvaros, per la quarta giornata della fase a gironi di Champions League.
Ecco i 20 convocati di Mister Pirlo:
Portieri: Szczesny, Pinsoglio, Israel.
Difensori: De Ligt, Alex Sandro, Danilo, Cuadrado, Dragusin, Frabotta.
Centrocampisti: Arthur, Ramsey, McKennie, Chiesa, Rabiot, Bentancur, Bernardeschi, Portanova.
Attaccanti: Ronaldo, Morata, Dybala.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
WOMEN’S CHAMPIONS LEAGUE: SARÀ JUVENTUS-LIONE
24 NOVEMBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Ai sedicesimi di finale di UEFA Women’s Champions League le Juventus Women affronteranno il Lione. Il sorteggio di Nyon ha messo sulla strada delle bianconere le campionesse d’Europa: gara d’andata in casa l’8 o il 9 dicembre, ritorno, in Francia, il 15 o il 16 dicembre.
Il Lione ha vinto l’ultima edizione della UWCL in finale, contro il Wolfsburg, è la squadra ad aver vinto più volte la competizione (7), di cui le ultime cinque consecutivamente. È, inoltre, imbattuto in Europa dalla stagione 2017/18 (23 vittorie e due pareggi in 25 gare).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Le ragazze di coach Guarino hanno fronteggiato quelle di Jean-Luc Vasseur in estate, in occasione del Trofeo Veolia, al Parc OL, con le padrone di casa che si sono imposte 3-0.
Date e orari verranno ufficializzati nei prossimi giorni.    JUVENTUS   TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS   CALCIO

Sport tutte le notizie in tempo reale. Tutte le discipline sportive sempre accuratamente approfondite ed aggiornate! SEGUI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Notizie, Sport, Ultim'ora

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 9 minuti

SPORT TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

SPORT TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 05:37 DI LUNEDì 23 NOVEMBRE 2020

ALLE 01:17 DI MARTEDì 24 NOVEMBRE 2020

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Basket, Nba: Lakers scatenati sul mercato, preso Marc
L’asso spagnolo ha firmato un biennale con i campioni in carica
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
23 novembre 2020
05:37
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Impazza il mercato nell’Nba, a pochi giorni dall’inizio dei ritiri in vista della prossima stagione agonistica, che scatterà il 22 dicembre. I campioni in carica dei Los Angeles Lakers si sono rinforzati, ingaggiando Marc Gasol, che ha deciso di firmare con il club californiano un biennale, lasciando così i Toronto Raptors, che hanno cercato in tutti i modi di trattenerlo. Lo spagnolo ha detto sì con un contratto al minimo salariale di 2,56 milioni di dollari a stagione. Movimenti anche in casa dei Boston Celtic e degli Utah Jazz, due società che hanno prolungato i contratti di Jayson Tatum e Donovan Mitchell.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Djokovic chiude il 2020 da n.1, 8 azzurri nella top 100
Berrettini è decimo, scalata Sinner: vola al 37/o posto
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
23 novembre 2020
11:04
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Cala il sipario sul 2020 del tennis, e Novak Djokovic chiude l’anno sempre da numero uno. Non cambia infatti la top ten mondiale anche dopo le ATP Finals, che definiscono la classifica ‘end year’: il leader è sempre il serbo, tornato al comando dopo l’ottavo trionfo a Melbourne lo scorso gennaio. Per Djokovic si tratta della 296esima settimana complessiva da numero uno: lasciatosi dietro Pete Sampras nella speciale classifica all time, il suo obiettivo dichiarato è il record di Roger Federer, leader con 310 settimane al vertice.
Sono ora 2180 i punti di vantaggio di Nole su Rafa Nadal, a sua volta seguito a 725 punti dall’austriaco Dominic Thiem. Quarto il russo Daniil Medvedev che, fresco vincitore del Masters, distanzia di quasi duemila punti Roger Federer (atteso al rientro nel 2021 dopo il doppio intervento al ginocchio destro).
Conferme per il greco Stefanos Tsitsipas al sesto posto, poi nell’ordine per il tedesco Alexander Zverev, il russo Andrey Rublev, unico vincitore di cinque titoli quest’anno, e l’argentino Diego Schwartzman. L’Italia chiude la top ten con Matteo Berrettini, decimo appunto con 215 punti di vantaggio su Gael Monfils. E sono in totale otto gli azzurri tra i primi 100 del ranking: Fabio Fognini stabile al 17/o posto, Lorenzo Sonego al numero 33. Jannik Sinner si conferma alla 37/a posizione ottenuta grazie al titolo conquistato a Sofia dieci giorni fa.
Stabili anche Stefano Travaglia, numero 74, Salvatore Caruso 76/o, Marco Cecchinato (80/o) e Gianluca Mager al numero 99, appunto l’ottavo azzurro in Top 100. Un passo indietro invece per Andreas Seppi, adesso numero 105, mentre il 18enne Lorenzo Musetti termina l’annata al 127/o posto.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
F1: Sticchi Damiani, servono risorse per i 100 anni di Monza
Autodromo va modernizzato, vorrei recuperare pista alta velocità
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
23 novembre 2020
12:28
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Per celebrare il centenario dell’autodromo di Monza “servono risorse straordinarie: le stiamo chiedendo soprattutto al Governo, perché questo è un evento nazionale, non locale”. Lo ha spiegato il presidente dell’Aci, Angelo Sticchi Damiani, sottolineando che “Monza merita. E’ il più antico circuito dl mondo dove ancora si svolge un Gp di Formula 1: è nato nel 1922 e ci si corre ancora. Il centenario è l’occasione non solo per un restyling e una lucidata, ma per modernizzare l’autodromo e fare in modo che il circuito possa affrontare altri vent’anni”. Ospite di di un appuntamento online organizzato da Rcs Academy sulle prospettive dell’industria dello sport nell’emergenza Covid, Sticchi Damiani si è detto “convinto che sarebbe molto bello recuperare la pista di alta velocità”, un circuito ovale che si accavalla sul rettilineo a quello usato dalla Formula 1, “che non è solo archeologia industriale ma consente di organizzare delle gare. Vedere la pista di alta velocità nelle attuali condizioni è un colpo al cuore. E poi c’è da ripensare la tribuna d’onore, da sostituire le tribune in tubi, risolvere il problema dei sottopassi. Con Regione Lombardia abbiamo un importante accordo per il gran premio ma oggi abbiamo bisogno di risorse straordinarie. L’autodromo non è di nostra proprietà, quindi andremmo a spendere in casa di altri, la Regine e i Comuni di Monza e Milano, soldi che peserebbero sul nostro bilancio. Tutto questo porta lavoro per tante persone, valorizzando un asset conosciuto nel mondo”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Abodi, vorrei che l’Ics diventasse banca di scuola e Università
‘Credito Sportivo può intervenire sulle palestre scolastiche’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
23 novembre 2020
16:41
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Vorrei che l’ICS diventasse anche la banca della scuola e dell’università. Il Credito Sportivo può intervenire sulle palestre scolastiche ma non sul plesso, perché la scuola non è considerata infrastruttura culturale. Serve un cambio di passo per un’agenda e una visione comune sul rapporto capitale umano- scuola e università – futuro. Sono in ballo elementi centrali di quelle che considero difese immunitarie sociali”.
Queste le parole del Presidente Andrea Abod all’interno dell’Online Talk “Sport Industry e orizzonti futuri”, organizzato da RCS Academy. Abodi ha proposto un nuovo approccio metodologico, con una visione di sistema: “Abbiamo molte cose da fare per alimentare fiducia e speranza. Sulle infrastrutture dobbiamo fare un salto di qualità. Gli interventi dell’Istituto nelle scuole sono limitati e parziali, rivolti solo sulle infrastrutture sportive, ma lo sforzo deve essere integrato, sistemico e sistematico”.
Alla vigilia dell’esame di numerosi provvedimenti finanziari da parte del Parlamento e nell’imminente definizione del Recovery Plan, Abodi ha ribadito la rilevanza di questo particolare momento storico: “Questa è una fase dove non mancano le risorse, a livello comunitario, governativo, regionale e dell’Istituto, quindi è fondamentale la collaborazione, altrimenti tutti questi sforzi rischiano di essere sacrificati a causa della mancanza delle giuste sensibilità e di un necessario coordinamento. Troppo importante è la scuola, vera e propria fabbrica del futuro, per non cambiare approccio relativamente allo sviluppo dei contenitori e dei contenuti”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tennis: Atp Finals Torino, approvato comitato e Statuto
Appendino: “Unità ci guidi, occasione per la città è storica”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 novembre 2020
18:33
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il Consiglio comunale di Torino, il giorno dopo il passaggio di testimone con Londra, ha approvato l’atto costitutivo e lo Statuto del Comitato per le Atp Finals, che il capoluogo piemontese ospiterà dal 2021 al 2025. Non si tratta ancora il comitato organizzatore, ma di un soggetto senza finalità di lucro che dovrà occuparsi di coordinare e monitorare le attività di promozione della città e del Piemonte nei 5 anni dell’evento.
Soddisfatta la sindaca Chiara Appendino che ha auspicato “che il senso di unità che vedo oggi per la prima volta ci guiderà nei prossimi mesi e guiderà la prossima amministrazione comunale, perché questa è un’opportunità unica non per Appendino, non per questo Consiglio, ma per la città, un’occasione irripetibile che non possiamo non massimizzare”. La sindaca ha ribadito che “questo è un evento unico che ha il vantaggio di essere pluriennale, il che permette di poter programmare le sue ricadute e l’impatto sulla filiera. Torino e l’Italia tornano al centro del tennis internazionale – ha concluso – proprio mentre il tennis italiano sta emergendo a livello mondiale. Un connubio che rende le Atp Finals ancora di maggior interesse. E’ un’ occasione storica per la città”.   PIEMONTE   VAI AL CALCIO   PRIME VIDEO CHANNELS: ISCRIVITI! ORA è IN ITALIA, NON PERDERE QUESTA OCCASIONE!

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Spadafora “superate criticità 4039 domande, al via bonifici”
Ministro ringrazia Sport e Salute. Entro la settimana pagamenti
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
23 novembre 2020
18:49
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Buone notizie! Sono state finalmente superate le criticità che riguardavano le 4039 domande per il bonus di giugno ai collaboratori sportivi segnalate dall’Agenzia delle entrate per imprecisioni in sede di presentazione della richiesta.
Il problema è stato risolto ed entro questa settimana partiranno tutti i bonifici che erano stati sospesi”. Lo scrive sulla sua pagina facebook il ministro per le politiche giovanili e lo sport, Vincenzo Spadafora.
“Ringrazio Sport e Salute per aver percorso ogni strada utile per arrivare alla soluzione”, ha aggiunto il ministro.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Basket:Lega, si conferma volontà club di continuare stagione
Club riuniti in teleconferenza con il presidente Gandini
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
BOLOGNA
23 novembre 2020
18:56
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Pur nelle difficoltà legate alla diffusione del Coronavirus, da parte delle squadre della Serie A di Basket c’è “la conferma di voler continuare la stagione in corso”. E’ quanto si legge in una nota della Lega Basket i cui club si sono riuniti in teleconferenza con il presidente Umberto Gandini “in quello che intende essere solo il primo di una serie di confronti sempre più continui e ravvicinati come necessario a seguito del protrarsi della emergenza sanitaria”.
Il faccia a faccia, viene spiegato, è servito per fare un’analisi della situazione dopo nove giornate di campionato e del calendario dei recuperi.
“Questa comune volontà – prosegue la nota – si è espressa anche nella conferma di voler continuare la stagione in corso, seppure fra le molte difficoltà generate a vari livelli dall’epidemia, con grande senso di responsabilità nei confronti degli appassionati, degli sponsor e dei broadcasters ufficiali che sostengono il movimento. Tutto questo anche confidando in un progressivo miglioramento della situazione sanitaria nel Paese che permetta di restituire il ‘prodotto basket’ al suo scenario naturale, con il pubblico nei palasport, nel piú breve tempo possibile, aspettando un segno tangibile di sostegno a questi sforzi da parte del Governo”.
Inoltre, viene concluso, la Lega Basket “guarda con attenzione alla volontà del presidente federale Gianni Petrucci di avviare un processo di riforme del quale la Lba intende essere parte attiva, con un ruolo da protagonista come spetta al mondo professionistico”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Covid: l’appello di Brignone e Tomba “Aprite le piste da sci” – VIDEO
Il campione : “Nessun problema impianti con accorgimenti”. La campionessa: “Altrimenti sarebbe un danno irreparabile”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
SAN LAZZARO DI SAVENA (BOLOGNA
23 novembre 2020
17:48
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Alberto Tomba non ha dubbi. “Lo sci è per eccellenza sport all’aperto ed individuale: in più, visto come ci si veste quando si va a sciare, non “è davvero un problema di mascherine, perché già ora si usano normalmente protezioni della bocca e del viso. E sciando neppure c’è un problema di distanziamento”. Suona come un appello alla riapertura degli impianti – tema al centro del dibattito in ambito covid, con gli operatori del settore che si oppongono alla chiusura voluta dal governo – quello del più famoso campione azzurro dello sci, secondo il quale “le piste dovrebbero dunque essere aperte, anche se ci sono ovviamente degli accorgimenti da prendere”.
“Per gli impianti non vedo però problemi particolari: dove c’è una seggiovia a due o tre posti si va da soli, se “è da cinque si va in tre. E si possono benissimo diminuire e segnare anche i posti sulle cabinovie: non c’è dunque problema a mantenere il distanziamento sugli impianti”, aggiunge Tomba dalla casa di famiglia di Castel de britti.

“Il problema è, semmai quello dell’apres ski e dei rifugi dove si va a bere e mangiare qualcosa dopo una sciata – spiega poi il bolognese – ma anche in questo caso, come avviene nei ristoranti, si possono limitare gli accessi, con mascherina e distanziamento obbligatori”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“E’ molto importante che gli impianti sciistici aprano a Natale, perché sarebbe un segnale positivo per tutti. Altrimenti, con le stazioni chiuse, il danno sarebbe irreparabile”. Federica Brignone, detentrice della coppa del mondo di sci, prende posizione in maniera forte sul dibattito del giorno sul fronte misure anticovid.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Skipass, mascherine e funivie, le regole per lo sci
Ecco le linee guida approvate dalle Regioni
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
23 novembre 2020
16:54
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sulla neve nelle zone gialle e arancioni indossando la mascherina chirurgica obbligatoria – meglio tenerla sotto lo scaldacollo – ma con la riduzione del 50% di presenze in funivie e cabinovie rispetto alla capienza massima, che resta al 100% per le seggiovie. Ma anche tetto massimo di skipass giornalieri, acquisto on-line di biglietti per evitare le code e après ski consentito solo con posti a sedere.
Impianti chiusi nelle zone rosse, invece, per gli sciatori amatoriali. Sono le regole sulla settimana bianca anti-Covid, attesa da tantissimi italiani, previste dalle ‘linee guida delle regioni per l’utilizzo degli impianti di risalita nelle stazioni e nei comprensori sciistici’, documento che ha avuto il via libera in Conferenza delle Regioni e che dovrà essere poi sottoposto al Governo e al Cts.
Le regioni, specie quelle del Nord che hanno insistito molto sulla necessità di dare il via alla stagione, chiedono addirittura una data in cui le nuove disposizioni potrebbero entrare in vigore: anche se, al momento, con le attuali ordinanze del ministero della Salute, le vacanze sulla neve sarebbero off limits in diversi massicci alpini. Le linee guida comunque prevedono che ovunque venga “assicurato il distanziamento interpersonale di un metro in tutte le fasi precedenti il trasporto” dei turisti: “il distanziamento si applica anche a nuclei familiari, conviventi e congiunti”, ad eccezione dei soggetti che necessitano di accompagnamento (come i bambini al di sotto di un metro e 25, nel caso delle seggiovie) o di assistenza (per esempio i non vedenti).
Misure rigide da rispettare anche per i gestori degli impianti di risalita, che “dovranno garantire l’organizzazione e la gestione dei flussi e delle code, l’applicazione di misure per il mantenimento del distanziamento”, anche con cartelli che segnalano le regole. La vigilanza sul rispetto delle misure di distanziamento dovrà essere garantita “dalle autorità di Pubblica sicurezza in raccordo con gli Enti locali, anche con la collaborazione del Dipartimento di Protezione Civile, del Corpo dei Vigili del fuoco, del Corpo Forestale e del Soccorso Alpino”.
L’après ski, e quindi lo svago al di fuori delle piste con aperitivi e spuntini, è “consentito solo con posti a sedere nel rispetto delle regole già definite nei protocolli sulla ristorazione e pubblici esercizi”. Nel documento “si suggerisce di prevedere dei sistemi di informazione a valle che comunichino ai turisti che nelle strutture in quota potrà non essere assicurata l’accoglienza laddove sia stata raggiunta la massima capienza dei locali”. Per la discesa a valle “in caso di eventi atmosferici eccezionali (come i temporali) e per scongiurare assembramenti nelle stazioni a monte, è consentito “l’utilizzo dei veicoli a pieno carico” solo “per il tempo strettamente necessario”, sempre con “l’uso della mascherina chirurgica anche eventualmente opportunamente utilizzata inserendola in strumenti (come fascia scalda collo) che ne facilitano l’utilizzabilità”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Riguardo agli skipass sarà necessario “limitare il numero massimo di presenze giornaliere mediante l’introduzione di un tetto massimo di skipass giornalieri vendibili, determinato in base alle caratteristiche della stazione/area/comprensorio sciistico”. Al momento dell’acquisto del biglietto l’utente, spiegano le linee guida, deve “ritenersi responsabile e informato (con l’ausilio di materiale informativo affisso o reperibile sul sito, se l’acquisto viene effettuato on-line) circa lo stato di salute proprio e dei propri conviventi o costituenti il nucleo familiare (inteso come persone con le quali si condividono spazi confinati quali mezzi di trasporto, camere d’albergo, unità abitative ecc…), impegnandosi nel caso contrario a non utilizzare gli impianti di risalita e segnalando secondo le procedure, l’insorgenza di eventuale sintomatologia”.

Juventus tutte le notizie in tempo reale sempre aggiornate!
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, Ultim'ora

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 7 minuti

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 05:14 DI LUNEDì 23 NOVEMBRE 2020

ALLE 00:50 DI MARTEDì 24 NOVEMBRE 2020

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

BLACK FRIDAY WEEK: SCONTI DA NON PERDERE PER UNA SETTIMANA!
23 NOVEMBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Cercate un’idea per un regalo di Natale in bianconero? O magari il regalo lo volete fare a voi stessi?
Qualunque sia il vostro obiettivo, non perdete la settimana più speciale dell’anno: venerdì sarà Black Friday, ma da oggi è Black Friday Week! E-commerce, Membership Juventus Tv… ce n’è per tutti i gusti! Ecco le offerte di questa settimana specialissima!
E-commerce
Per tutta la settimana:
Fino al 60% di sconto su tutti prodotti del sito: kit gara, abbigliamento sportivo e casual, accessori e tanto altro.
20% di sconto sulle maglie gara home e away 2020/21
20% di sconto sulla collezione Essential
15% di sconto sulla nuova collezione Icon
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Membership
Per tutta la settimana:
40% di sconto su B&W Smart Membership
30% di sconto su J1897 Membership e B&W Membership
20% di sconto su Young B&W Membership, Junior B&W Membership e Baby B&W Membership
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Juventus Tv
Per tutta la settimana JuventusTV avrà lo sconto del 30% con codice 30blackfriday.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
JUVENTUS WOMEN IN NAZIONALE: TUTTI GLI IMPEGNI DELLE BIANCONERE
23 NOVEMBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Tornano in campo le Nazionali Femminili e ancora una volta sono tante le bianconere convocate dalle rispettive rappresentative: quindici, per la precisione, che scenderanno in campo tra il 26 novembre e l’1 dicembre per le Qualificazioni a Euro 2022.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Sciberras sarà la prima giocatrice bianconera impegnata, con Malta, contro la Georgia, in trasferta, il 26 novembre alle 12:00. Per lei secondo impegno l’1 dicembre alle 18:00 in casa dell’Israele.
Toccherà poi a Bacic e la sua Croazia, contro la Lituania il 27 novembre alle 16:00 e poi contro la Romania, l’1 dicembre, alle 16:00. Stessa data cerchiata sul calendario, ma con un’ora di anticipo (15:00), per la Repubblica Ceca di Staskova attesa solo dalla sfida con la Moldavia.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
L’1 dicembre scenderanno in campo anche Tuija Hyyrynen in occasione di Scozia-Finlandia, con fischio d’inizio alle 20:30, e Linda Sembrant. La Svezia è attesa dalla Slovacchia alle 18:00.
In programma, inoltre, un derby bianconero. L’Italia di Boattin, Bonansea, Caruso, Cernoia, Galli, Gama, Girelli, Giuliani, e Rosucci farà, infatti, visita alla Danimarca di Sofie Pedersen. Appuntamento l’1 dicembre alle 17:15.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
ATTIVATA LA BANCA FERIE SOLIDALI
23 NOVEMBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Le recenti normative hanno sospeso l’attività dei punti vendita di Milano e Torino, rendendo di fatto impossibile l’attività lavorativa per alcuni dipendenti di Juventus Football Club . Per evitare il ricorso alla cassa integrazione e garantire a tutto il personale coinvolto da tali misure la piena retribuzione, tutti i dirigenti della Società hanno deciso di donare una parte cospicua delle proprie ferie residue.
Si tratta di una soluzione innovativa, denominata “Banca Ferie Solidali”, che permette al momento, in virtù di uno spirito di solidarietà tra categorie, di evitare il ricorso ai tradizionali ammortizzatori sociali, più penalizzanti per il reddito dei lavoratori.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
LA RIFINITURA PRIMA DEL FERENCVAROS
23 novembre 2020

Le immagini dei Bianconeri al lavoro in vista del match di Champions contro gli ungheresi   JUVENTUS   TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

FERENCVAROS – JUVENTUS, LA GARA D’ANDATA
23 NOVEMBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Baricentro alto, possesso palla e recupero immediato, possibilmente nella metà campo avversaria: questi tre elementi tipici del calcio moderno e principi fondamentali nel gioco di per Andrea Pirlo sono stati alla base della vittoria dei bianconeri in Ungheria contro il Ferencvaros.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
FERENCVAROS – JUVENTUS, IL PRESSING BIANCONERO
Anche se le reti di Morata sono nate da azioni manovrate da dietro la Juventus, soprattutto nel primo tempo (come si può vedere nel video) ha messo in difficoltà la squadra di casa attraverso un pressing alto che ha impedito al Ferencvaros di uscire palla al piede dalla propria area consentendo alla squadra di Pirlo di guadagnare campo.
Morata e Ronaldo, i primi a portare il pressing, obbligano gli ungheresi ad allargare il gioco per avanzare sulle fasce, ma Chiesa sulla sinistra e Ramsey sulla destra attaccano immediatamente i portatori palla mentre i movimenti dei centrocampisti centrali della Juventus non consentono scarichi nella zona centrale del campo.
Infine i due esterni Danilo e Cuadrado, molto alti, completano il lavoro accorciando la squadra e conquistando palla nella trequarti del Ferencvaros.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
PIRLO E SZCZESNY ALLA VIGILIA DI JUVE-FERENCVAROS
23 NOVEMBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
A Torino è giornata di vigilia di UEFA Champions League. Domani sera all’Allianz Stadium andrà in scena la quarta giornata del girone G, con la Juventus che ospita il Ferencvaros. Oggi, in conferenza stampa, hanno presentato la partita Andrea Pirlo e Wojciech Szczesny.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

CONFERENZA JUVE – FERENCVAROS VIDEO INTEGRALE

L’ANALISI DI ANDREA PIRLO
«Dobbiamo imporre la nostra forza e dare continuità alle prestazioni e ai risultati, approcciando la partita nel migliore dei modi senza guardare il risultato dell’andata. Una gara che serve per chiudere in anticipo il discorso qualificazione. Il Ferencvaros non va sottovalutato, esprime un buon calcio e arriva da un buon periodo.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Per domani in difesa mi sono rimasti solo quattro giocatori, quindi Danilo farà il centrale con Alex Sandro giocherà a sinistra. Kulusevski e Chiesa? Vedremo domani, dato che Kulusevski ha giocato tante partite e Chiesa rientra dall’infortunio, e non ha ancora i 90 minuti nelle gambe. Dybala è pronto, sta meglio, si è allenato con una certa continuità in questo periodo di sosta. Ha ritrovato un po’ di forza nelle gambe».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
LA PARTITA SECONDO SZCZESNY
«Mi aspetto una partita difficile contro un avversario tosto, il Ferencvaros ha ottimi giocatori. Dobbiamo continuare il nostro percorso di crescita. La cosa più importante è il risultato, dobbiamo fare tutto per cercare di portare a casa i tre punti e giocare al cento per cento». Wojciech ha poi parlato della gara di sabato in campionato e di Andrea Pirlo. «Sabato contro il Cagliari mi è piaciuto molto il pressing che abbiamo fatto in avanti, eravamo molto aggressivi e abbiamo creato molte occasioni da gol, giocando un buon calcio. Mister Pirlo? Con lui si è creato un bel rapporto. Vuole farci giocare in un modo più europeo e moderno, pressando molto alti, e tutto il gruppo è a sua disposizione».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
CHAMPIONS LEAGUE: IL PUNTO DELLA SITUAZIONE
23 NOVEMBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Compiuto il giro di boa per il gruppo G, le squadre si avviano dunque alla seconda fase, in una giornata che però potrebbe già essere decisiva.
Infatti il Barcellona è a 9 punti, la Juve a 6, Dynamo e Ferencvaros a 1: questo significa che, in caso di vittoria dei bianconeri e di mancato successo della Dynamo Kiev contro i catalani, entrambe le squadre passeranno il turno già nella giornata di domani, con 2 partite ancora da giocare.
Tre vittorie, nove gol segnati e due subiti dal Barcellona, mentre per la Juve le vittorie sono due, con sei reti messe a segno e tre subite. A un punto, come si diceva, ucraini e ungheresi, in virtù del 2-2 della Puskas Arena lo scorso 28 ottobre.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
CURIOSITA’
Prima della terza giornata, la Juve non affrontava una squadra ungherese in Europa da oltre 40 anni. L’ultima era stata il Győri ETO al primo turno di Coppa delle Coppe 1979/80 (2-0 c, 1-2 t). Perdendo sul campo del Győr, i bianconeri hanno subito la prima sconfitta contro una formazione ungherese nelle competizioni UEFA. In precedenza avevano eliminato l’Újpest ai gol in trasferta ai quarti di Coppa dei Campioni 1972/73 (0-0 c, 2-2 t).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Il Ferencváros ha subito cinque gol nell’unica gara esterna finora disputata nel girone, persa 5-1 contro il Barcellona alla prima giornata: era la sua prima partita nel tabellone principale di UEFA Champions League dal 1995. Quindi, ha acciuffato un 2-2 in casa contro la Dynamo, pareggiando con Franck Boli al 90′ dopo due gol di svantaggio, e ha perso contro la Juve.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Il Ferencváros è la prima squadra ungherese che disputa la fase a gironi di UEFA Champions League dopo il Debrecen nel 2009/10: si trattava della seconda partecipazione di una formazione magiara a questa fase del torneo dopo quella del Ferencváros nel 1995.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
LA CONFERENZA STAMPA DI REBROV E ISAEL PRE JUVE-FERENCVAROS
23 NOVEMBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Vigilia di Champions League anche per il Ferencvaros. Domani sera, all’Allianz Stadium (ore 21.00), la squadra guidata da Mister Serhij Rebrov proverà a invertire la tendenza in coppa. Gli ungheresi, infatti, a differenza del campionato dove si trovano in testa e sono ancora imbattuti dopo nove giornate (sette vittorie e due pareggi), in Coppa hanno ottenuto un solo punto in questa fase a gironi, contro la Dinamo Kiev a Budapest.
Sono stati il tecnico dei magiari e il trequartista brasiliano Isael a presentare il match contro la Juventus.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
L’ANALISI DI SERHIJ REBROV
«La Juventus è una squadra di altissimo livello, ma noi siamo venuti qui a Torino per giocare la nostra partita. In gare così importanti la tensione può giocare brutti scherzi, ma cercheremo di non commettere gli stessi errori della gara di Budapest. Siamo consapevoli, però, che di fronte troveremo una formazione molto forte. Ronaldo è un leader, ma tutta la rosa bianconera è composta da giocatori di caratura internazionale, non mi focalizzerei soltanto su di lui. A Budapest, infatti, hanno segnato Morata e Dybala, di conseguenza dovremo cercare di porre attenzione a tutti gli avversari in campo. Giocheremo senza pressioni, ma ciò non vorrà dire che non daremo tutto per uscire da questo match con un buon risultato».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
LE PAROLE DI ISAEL
«Le mie sensazioni sono positive in vista di questa sfida affascinante. L’Allianz Stadium è un impianto stupendo e sarà speciale giocare qui. La Juventus è una grandissima squadra, nonostante le assenze in difesa. Sarà un match molto difficile per noi perché chiunque scenderà in campo tra i bianconeri potrà metterci in difficoltà. Nel calcio, però, tutto è possibile: noi sicuramente combatteremo per portare a casa il miglior risultato possibile. Fisicamente stiamo bene ed è importante perché affronteremo tante partite in pochi giorni e dovremo sempre farci trovare pronti. I nostri tifosi ci mancheranno molto perché avremo una spinta in meno, ma siamo consapevoli della situazione attuale di emergenza. Sarà diverso, ma lo sarà anche per la Juventus».
IL FERENCVAROS  SCOPRE  L’ALLIANZ
23 novembre 2020

Gli ungheresi si sono allenati allo stadio in vista della gara di Champions di domani

CONFERENZA JUVE - FERENCVAROS VIDEO
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS, Ultim'ora, VIDEO NOTIZIE

CONFERENZA JUVE – FERENCVAROS VIDEO INTEGRALE

Tempo di lettura: < 1 minuto

CONFERENZA JUVE – FERENCVAROS VIDEO

CONFERENZA JUVE – FERENCVAROS VIDEO

IL VIDEO INTEGRALE DELLA CONFERENZA STAMPA DELLA JUVENTUS DELLE 14:30 DI LUNEDì 23 NOVEMBRE 2020

ALLA VIGILIA DI JUVE – FERENCVAROS IN PROGRAMMA ALLE 21:00 DI MARTEDì 24 NOVEMBRE 2020 ALL’ALLIANZ STADIUM

CONFERENZA JUVE – FERENCVAROS VIDEO

     JUVENTUS   TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS