Sport tutte le notizie in tempo reale. Tutte, sempre complete ed aggiornate. LEGGILE E CONDIVIDILE!
Aggiornamenti, Notizie, Sport, Ultim'ora

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 77 minuti

SPORT TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

SPORT TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 14:45 DI GIOVEDÌ 21 OTTOBRE 2021

ALLE 12:54 DI GIOVEDÌ 28 OTTOBRE 2021

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Ginnastica: mondiali artistica; oro a russa Melnikova
Nel concorso generale. Gemelle D’Amato in top 12
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
21 ottobre 2021
14:45
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Angelina Melnikova è la nuova campionessa del mondo di finnastica artistica.
In assenza della statunitense Simone Biles, ai mondiali di Kitakyushu, in Giappone, protagonista è la russa che sale sul gradino più alto del podio.
La medaglia d’argento se l’aggiudica l’americana Leanne Wong, terza l’altra statunitense, Kayla Di Cello, bronzo.
Buina la prova delle gemelle azzurre Alice e Asia D’Amato che si sono piazzate rispettivamente all’ottavo ed al 12/o posto.
“Dopo l’Olimpiade abbiamo sgombrato la mente per farci trovare pronte – le parole di Alice D’Amato in mixed zone – La gara di oggi poteva andare meglio. Sono entrata tra le prime otto al mondo ma, senza errori, avrei potuto sperare in qualche posizione migliore. Non mi scoraggio, adesso rivolgo lo sguardo al futuro e ai nuovi impegni internazionali”. Tante veterane e altrettante esordienti erano presenti al campionato iridato dei grandi attrezzi femminili. “Il livello di preparazione si è alzato tantissimo – le parole di Asia al sito della federginnastica – Bisogna tornare in palestra, allenarsi ancora di più e aumentare le difficoltà degli esercizi. Adesso voglio concentrarmi per la mia finale al volteggio di sabato, ho voglia di riscatto”.
Durante gli allenamenti in vista dell’All-Around, la giapponese Hitomi Hatakeda è caduta dalle parallele asimmetriche e ha subito un infortunio preoccupante che l’ha costretta al ritiro dalla competizione. “Eravamo lì quando si è fatta male.
Le auguriamo solo il meglio e ci auguriamo di rivederla presto in gara”, hanno detto le due azzurre facendo un grande in bocca al lupo alla loro collega che, nei prossimi giorni, si dovrà sottoporre ad ulteriori accertamenti ed analisi.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Pallavolo: Supercoppa Del Monte 23-24/10 a Civitanova Marche
In campo Civitanova, Perugia, Trentino, Monza
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
ANCONA
21 ottobre 2021
18:13
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Una ripartenza che riporta la grande pallavolo in presenza con quattro grandi squadre, lanciando un segnale di unità e condivisione”.
Con queste parole la presidente di Cucine Lube Civitanova Simona Sileoni ha annunciato oggi in un incontro stampa nella sede della Regione Marche ad Ancona la 26/sima edizione della Supercoppa Del Monte, in calendario il 23 e 24 ottobre prossimi all’Eurosuole Forum di Civitanova Marche.
Il programma comprende sabato 23 alle ore 15:15 la prima semifinale tra le squadre Cucine Lube Civitanova e Vero Volley Monza, e la seconda alle ore 18:00 tra la Sir Safety Conad Perugia e la Itas Trentino. Entrambe le partite verranno trasmesse in diretta su Rai Sport e Volleyball Tv. La finale si svolgerà invece il giorno dopo alle 16, visibile in diretta su Rai 2 e Volleyball Tv. “La Lube, vincitrice dello Scudetto, è la squadra che tutti vogliono battere – ha commentato l’allenatore Gianlorenzo Blengini – e se vincere con regolarità è un privilegio che c’inorgoglisce, è anche un elemento di forte pressione che rende la sfida sempre più difficile”.
Tra le novità tecniche, la Lega Pallavolo porterà un Video Check System ultima versione a 21 occhi per la difesa a terra e invasione aerea. Se da un lato il presidente della Lega Pallavolo Serie A Massimo Righi, ha sottolineato come l’evento, seguitissimo a livello mediatico, servirà anche a stimolare il ritorno dei giovani a praticare la pallavolo dopo la pausa Covid, dall’altro ha stigmatizzato la scelta di riempire lo stadio solo al 75%, nonostante la civiltà nell’osservare le regole anti pandemia mostrata dai tifosi, consentendo invece la capienza piena a cinema e teatri. Un parere condiviso anche dall’assessore allo Sport della Regione Marche Giorgia Latini, che si è augurata un pieno ritorno alla normalità anche negli stadi, evidenziando “come l’evento offra alle Marche grande visibilità attraverso lo sport, un motore di ripartenza che in quest’ultimo periodo ha dato all’Italia grandi soddisfazioni”.
Presenti oggi anche il capitano della Lube Osmany Juantorena, che ha osservato che “la ripartenza è bella, ma abbiamo bisogno dei tifosi” e Fabio Franchini, presidente Fipav Marche.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Rossi: ‘L’ultima sfida in Italia è triste, ma ci siamo divertiti’
Fine carriera vicina: grande chance salutare a Misano tifosi
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
23 ottobre 2021
13:33
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
La fine di una lunga carriera si avvicina ed “è un po’ triste.
Ma è stato bellissimo, ci siamo divertiti”.
Valentino Rossi corre Misano il suo ultimo Gp in Italia. “E’ una situazione un po’ strana perché è la seconda gara a Misano in questa stagione e già questo è particolare perché di solito si gira una volta sola nello stesso circuito. Sarà una grande chance per salutare tutti i fan italiani, nel mio circuito di casa. Spero che il tempo sia buono, che si corra sull’asciutto”, ha detto nei giorni scorsi.
“Oltre 400 gare, la mia è una lunga carriera, non posso che ringraziare tutti – ha aggiunto Valentino Rossi – anche perché ho avuto e ho un grande sostegno ovunque vada, non solo dai sostenitori italiani. Io faccio sempre il massimo, insieme ci siamo divertiti. Comunque dopo Misano mancheranno ancora due gare e vedremo come andranno”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ciclismo: mondiali pista; Italia oro nell’inseguimento squadre
Dopo Tokyo gli azzurri vincono anche il titolo iridato
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
21 ottobre 2021
20:02
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
L’Italia è medaglia d’oro nell’inseguimento a squadre maschile ai mondiali su pista di Roubaix.
In finale il quartetto azzurro – Simone Consonni, Filippo Ganna, Liam Bertazzo, Jonathan Milan – ha superato la Francia.
Bronzo alla Gran Bretagna.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ciclismo: mondiali pista; Italia argento inseguimento donne
Oro alla Germania
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
21 ottobre 2021
21:19
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Medaglia d’argento nell’inseguimento a squadre donne ai mondiali di ciclismo su pista di Roubaix, in Francia.
In finale Elisa Balsamo, Chiara Consonni, Martina Fidanza, Martina Alzini sono state battute dalla Germania che dopo l’oro olimpico conquista anche quello iridato.
Medaglia di bronzo per la Gran Bretagna.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ciclismo: mondiali pista; oro per Letizia Paternoster
Nella gara ad eliminizione
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
21 ottobre 2021
21:36
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Letizia Paternoster ha vinto la medaglia d’oro nella gara ad eliminazione ai mondiali di ciclismo su pista di Roubaix.
L’azzurra ha battuto la belga Kopecky.
Medaglia di bronzo la statunitense Valente.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
F1 Usa, Leclerc: ‘ultimi aggiornamenti ci fanno sperare’
Hamilton: ‘Con Verstappen sempre poco dialogo’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
22 ottobre 2021
12:22
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Gli ultimi aggiornamenti ci fanno sperare”.
Parola di Charles Leclerc sulla Ferrari che si appresta a scendere in pista nel prossimo Gp degli Stati Uniti: “Magari la pista è un po’ meno adatta alle nostre caratteristiche, ma il pacchetto va nella direzione giusta.

L’obiettivo è stare davanti alla McLaren”.
Di Leclerc ha parlato il campione del mondo Lewis Hamilton accanto a lui nel corso della conferenza piloti: “È un leader e un pilota molto forte nonostante la giovane età, spero di poter avere in futuro più occasioni per battagliare con lui”.
E poi Hamilton ha parlato del rivale per il titolo Verstappen: “Tra i piloti c’è chi interagisce di più e chi di meno. Un anno fa io e lui a stento ci salutavamo, direi che le cose non sono affatto cambiate. C’e’ sempre poco dialogo”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Gp Italia: libere 1, domina Zarco, Bagnaia 6/o
Pista bagnata a Misano, Quartararo 18/o, Rossi 12/o
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
22 ottobre 2021
12:32
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Johann Zarco ha dominato le Libere 1 del Gran premio del Made in Italy e dell’Emilia Romagna, disputate su pista bagnata.
Il pilota Ducati-Pramac ha chiuso il giro più veloce sul circuito di Misano in 1’42”374.
Dietro di lui Marc Marquez (+1”417) su Honda, Jack Miller (+1”625) su Ducati, quindi Jorge Martin (+1”667) su Ducati-Pramac e Franco Morbidelli (+1”680) su Yamaha. Francesco Bagnaia su Ducati, caduto, senza conseguenze, a tre minuti dalla fine delle libere, è sesto (+1”809), mentre il leader del mondiale, Fabio Quartararo, su Yamaha, è 18/o (+3”103). Davanti a lui, 17/a, l’Aprilia di Maverick Vinales (+3’071). Valentino Rossi è 12/o (+2”377), risalito dalle ultime posizioni nel finale delle prove.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sci: gigante donne Soelden apre Cdm, attesa per Bassino
Shiffrin in pista in tutte le discipline a Pechino
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
SOELDEN
22 ottobre 2021
12:23
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Marta Bassino torna dove tutto per lei era cominciato: sul ghiacciaio Rettenbach di Soelden, dove domani col gigante donne parte la Coppa del Mondo.
Qui un anno fa vinse lo slalom gigante di apertura stagionale e fu il primo di quattro successi che la portarono a vincere la Coppa di gigante a cui si e’ aggiunto anche l’oro iridato di Cortina in gigante parallelo.

Insomma una stagione strepitosa che la piemontese di Borgo San Dalmazzo sogna di ripetere se non addirittura di migliorare.
”La preparazione estiva e’ stata buona, in particolare quella degli ultimi giorni in val Senales, su una pista con pendenze simili a quelle di Soelden. Sento gli occhi su di me dopo la passata stagione. Darò il massimo e sono molto fiduciosa ma soprattutto spero che la prossima sia il piu’ possibile una stagione normale”.
E’ cioe’ una stagione in cui il Covid-19 morde di meno e consente piu’ pubblico e piu’ tifosi alle competizioni. Su questo tema nel circo bianco c’e’ una corsa alla vaccinazione completa con due dosi. Non per gli azzurri e le azzurre, tutti gia’ immunizzati, ma per atleti di altri Paesi che hanno tardato a fare il secondo vaccino o si sono accontentati del test. Ma la vaccinazione completa sarà indispensabile tra un mese per andare negli Usa ed in Canada ed ancor più lo sara’ a febbraio per le Olimpiadi di Pechino.
Domani al via con Marta ci saranno soprattutto Federica Brignone e Sofia Goggia. La campionessa olimpica di discesa e’ reduce dall’infortunio di Garmisch che blocco’ la sua marcia trionfale verso i mondiali di Cortina ma non le impedi’ di vincere la Coppa del mondo nella regina delle discipline alpine.
”Ormai – ha detto Goggia – mi sono ripresa bene e mi sono allenata a dovere insieme a Marta e spero che questo mi servirà anche per la discesa, ma sono curiosa anche di vedere a che punto sono in gigante”. Federica Brignone, ceduto lo scettro di regina azzurra del gigante a Bassino, viene invece da una stagione altalenante e non del tutto soddisfacente, culminata nelle delusioni di Cortina. Atleta ormai sempre piu’ polivalente, Federica non e’ infatti riuscita a dare il meglio proprio ai mondali italiani.
Nella prossima stagione ci riprovera’, a partire dal gigante di domani. “Mi sono allenata in tutte le discipline.
Tradizionalmente in questo periodo non sono al top in questo periodo, ma la mia vera stagione comincerà un po’ più avanti”, ha spiegato Federica.
Le azzurre dovranno vedersela a Soelden con le rivali di sempre. Tra loro c’e’ ovviamente la slovacca Petra Vlhova, vincitrice della coppa del mondo, che ha lasciato l’allenatore italiano Livio Magoni che pure l’aveva portata al successo. Ora si augura che il radicale cambio di staff tecnico non le costi troppo. Poi c’e’ ovviamente la regina dello sci Mikaela Shiffrin. L’americana ha gia’ detto che puntera’ a vincere un’altra Coppa del mondo e soprattutto piu’ ori possibili alle Olimpiadi: vuole infatti gareggiare in tutte le discipline. E le rivali sanno che puo’ farcela benissimo.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Nba: Bucks umiliati dagli Heat, Curry piega i Clippers
Doncic annullato, Atlanta senza Gallinari strapazza Dallas
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
22 ottobre 2021
12:27
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Dopo aver spazzato in apertura di regular season i Nets, i Milwaukee Bucks sono stati umiliati a Miami per 137-95.
Si tratta della seconda più grande vittoria nella storia della squadra della Florida, dopo i 43 punti inflitti ai Clippers in un match del 1994.
Tyler Herro è stato il più prolifico negli Heat, con 27 punti in 24 minuti.
Autore di un primo quarto canonico (40-17), Miami ha continuato ad accelerare per condurre 72-43 all’intervallo, piegando i campioni in carica nella fase offensiva.
Prosegue la serie positiva dei Golden State Warriors: due giorni dopo i Lakers, hanno superato anche i Clippers. A San Francisco un super Stephen Curry con 45 punti segnati, di cui 25 nel primo quarto, ha guidato i padroni di casa alla vittoria.
Nonostante l’assenza di Danilo Gallinari per precauzione dopo un problema alla spalla sinistra, Atlanta ha superato Dallas 113-87 grazie a un’impressionante prestazione collettiva. La determinazione della difesa degli Hawks ha limitato Doncic, autore di appena 18 punti.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sofia Goggia sarà portabandiera azzurra ai Giochi di Pechino
Michela Moioli sarà invece alfiere della cerimonia di chiusura
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
22 ottobre 2021
16:21
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sarà Sofia Goggia la portabandiera azzurra alle prossime Olimpiadi invernali di Pechino 2022.
A designare la campionessa olimpica della discesa libera a Pyeongchang 2018 è stata all’unanimità, su proposta del presidente del Coni, Giovanni Malagò, la Giunta nazionale tenutasi stamane a Palazzo H.
La portabandiera per la cerimonia di chiusura sarà la snowboarder azzurra Michela Moioli, anche lei medaglia d’oro a Pyeongchang.
“Mi sento profondamente onorata di aver ricevuto questo incarico dal presidente del Coni, Giovanni Malagò. Poter rappresentare l’Italia alle Olimpiadi in Cina non solo sugli sci ma anche alla cerimonia di apertura mi inorgoglisce molto”. Così, un messaggio video, la campionessa azzurra.
“Al pensiero di poter essere tutti gli italiani in quel momento, di rappresentarli con un solo gesto, di portare la bandiera, mi riempie il cuore di orgoglio. e sono grata per questa enorme opportunità. Mi auguro di poter onorare il tricolore sia in tale occasione sia quando metterò i bastoncini fuori dal cancelletto”, conclude Goggia.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tamberi, ‘Noi fuori premi? Ci bastano Olimpiadi’
Fuori dalla lista ‘Atleta dell’anno’, posta foto con Jacobs
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
22 ottobre 2021
14:40
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“A noi ‘basta’ la gioia e la consapevolezza di aver vinto le Olimpiadi!”.
Lo scrive su Instagram l’oro olimpico di Tokyo nel salto in alto, Gianmarco Tamberi, riguardo al mancato inserimento suo e di Marcell Jacobs nella lista dei migliori atleti del 2021 che verranno premiati dalla World Athletics, ex Iaaf.

“A quanto pare non saremo noi – si legge nel post, in cui Tamberi pubblica la foto dello storico abbraccio con Jacobs subito dopo la vittoria degli ori olimpici – a vincere il premio di ‘atleta dell’anno’ (forse giustamente aggiungo io) ma quello che è certo è che nessun Paese al mondo ha goduto come noi in quei 10 minuti. E allora ricordiamoglielo…facciamo rimbalzare di nuovo questo abbraccio nel telefono di tutti quanti!!”.
Quindi conclude (“Per il premio abbiamo ancora tanti anni davanti…”) e invita a condividere il post.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Coni: Petrucci, da Vezzali impegno e volontà
N.1 Fip ‘eravamo considerati appestati, vento sta cambiando’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
22 ottobre 2021
14:46
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Il vento sta cambiando, Vezzali ci sta mettendo impegno e buona volontà.
Ieri ha dedicato due ore e mezzo al basket, ora vediamo la riunione del 27 e speriamo in provvedimenti importanti”.
Lo ha detto il presidente della Federazione italiana pallacanestro, Gianni Petrucci, nel suo intervento al Consiglio nazionale del Coni.
“Sette mesi fa eravamo considerati appestati, ci vergognavamo quasi di dire che eravamo presidenti – ha proseguito l’ex presidente del Comitato olimpico nazionale -. Se poi i risultati sono arrivati, sicuramente atleti e tecnici sono importanti, ma anche qualche presidente sarà dignitoso oppure no?”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Verstappen dice no a Netflix, creano rivalità che non esistono
Olandese Red Bull si nega alla docuserie ‘Drive to Survive’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
22 ottobre 2021
14:52
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
L’accesa battaglia per il titolo tra Lewis Hamilton e Max Verstappen sta regalando una delle stagioni di F1 più emozionanti degli ultimi anni.
Molti già pensano a come verrà ricostruita da ‘Drive to Survive’ la docuserie di successo creata da Netflix che da tre stagioni racconta il campionato di F1, spesso romanzando gli eventi ma creando anche un nuovo pubblico al Circus.
Proprio la tendenza a ridisegnare ciò che avviene in pista e fuori, cercando di renderlo più drammatico di quanto sia realmente, ha già fatto storcere il naso a più di un pilota tra cui proprio Verstappen che ha annunciato il suo ritiro dalle scene. “Capisco che questo deve essere fatto per aumentare la popolarità della F1 negli Stati Uniti . Ma da parte mia, come pilota, non mi piace farne parte” ha detto Verstappen in un’intervista rilasciata prima della gara statunitense della F1 2021.
Il motivo? La versione dei fatti un po’ romanzata fatta da Netflix nelle prime tre stagioni mandate in onda, in particolare l’esasperazione della rivalità tra Lando Norris e Carlos Sainz, allora compagni in McLaren, che invece non sembra corrispondere alla realtà tanto che tanti protagonisti del Circus (in primis il Ceo della McLaren, Zak Brown, e il team principal di Red Bull, Chris Horner) hanno criticato la narrazione fatta da Netflix in Drive to Survive 3: “Hanno inventato rivalità che in realtà non esistono. Così ho deciso di non farne parte e non ho più rilasciato un’intervista perché in realtà non c’è nulla da mostrare – ha infatti spiegato Verstappen a riguardo -. Non sono proprio il tipo da fare drammaturgia, voglio solo fatti e cose reali”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ginnastica: mondiali artistica; ora al cinese Zhang Boheng
Il campione olimpico Hashimoto beffato da una caduta al cavallo
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
22 ottobre 2021
15:12
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il cinese Zhang Boheng è il nuovo campione del mondo di ginnastica artistica maschile.
Nella prova all around al Mondiale in corso a Kitakyushu, in Giappone, il 21enne di Hunan si è guadagnato la medaglia d’oro con il totale di 87.981 punti, battendo di soli 17 centesimi il favorito della prova, il 20enne nipponico Daiki Hashimoto, oro ai Giochi di Tokyo, che ha pagato a caro prezzo una caduta nell’esercizio al cavallo e ha chiuso a 87.964 punti.
Il bronzo è stato conquistato dal 18enne russo Illia Kovtun (84.899 punti).
Domani il programma prevede la prima giornata di finali per attrezzo. Corpo libero, cavallo con maniglie e anelli per i maschi, volteggio e parallele asimmetriche per le donne. Gli azzurri impegnati domani saranno: Nicola Bartolini e Salvatore Maresca, Asia D’Amato ed Elisa Iorio.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Pechino: Vezzali a Goggia e Moioli, siete volto Italia più bella
Sottosegretaria si congratula con atlete portabandiera a Pechino
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
22 ottobre 2021
15:42
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Complimenti @iamsofiagoggia e @michela_moioli.
Il vostro entusiasmo aiutò il Paese a vincere la sfida olimpica di @milanocortina2026.
Adesso toccherà a voi sventolare il tricolore e ne siamo orgogliosi. Siete il volto dell’Italia più bella. Ci vediamo a Pechino!”. Così su twitter la sottosegretaria allo Sport, valentina Vezzali, si congratula con Sofia Goggia e Michela Moioli, che sono state scelte dalla Giunta del Coni rispettivamente come portabandiera dell’Italia nella cerimonia di apertura e di chiusura alle Olimpiadi invernali di Pechino 2022.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Auto: a Imola nel 2022 debutta il campionato Dtm
Il weekend del 17-19 giugno al circuito Ferrari
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
BOLOGNA
22 ottobre 2021
15:53
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Dopo la conferma della F1 un altro evento sportivo automobilistico entra nel calendario 2022 del calendario dell’Autodromo internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola.
È stato ufficializzato l’accordo tra Itr e Formula Imola che vedrà per la prima volta a Imola al via il Dtm (Campionato Tedesco Turismo), quarto round stagionale.

La data prevista è quella del weekend 17-19 giugno e darà la possibilità agli appassionati di vedere all’opera, come già quest’anno, vetture GT3 di marchi come Ferrari, Mercedes, Audi, Lamborghini, McLaren, Bmw e Porsche, per uno dei campionati più importanti a livello europeo che ha cambiato regolamento proprio quest’anno. Il format prevede due gare, con sosta obbligatoria per cambio pneumatici ma non rifornimento.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Pugilato: undici azzurri ai Mondiali Elite di Belgrado
Appuntamento dal 24 ottobre al 6 novembre sul ring serbo
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
22 ottobre 2021
17:18
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Conto alla rovescia per l’inizio dei Mondiali Elite Maschili 2021 di pugilato, che si disputeranno nella Stark Arena a Belgrado dal 24 ottobre al 6 novembre.
Per la prima volta nella storia saranno 13 le categorie di peso, nelle quali si misuranno 650 atleti in rappresentanza di 105 nazioni: 48, 51, 54, 57, 60, 63,5, 67, 71, 75, 80, 86, 92, +92 kg.
Undici gli azzurri che saliranno sui ring iridati della capitale serba.
Questi gli azzurri che saliranno sul ring: Nicola Cordella (BeBoxe 48 kg), Federico Serra (Domenico Mura Boxe 51), Manuel Cappai (Fimme Oro 54), Raffaele di Serio (Esercito 57) Simone Spada (Versus 60), Luigi Malanga (Phoenix Gym 63,500), Vincenzo Mangiacapre (Fiamme Azzurre 67), Francesco Faraoni (Carabinieri 71), Salvatore Cavallaro (Fiamme Oro 75), Simone Fiori (Fiamme Oro 80), Abbes Mouhiidine (Fiamme Oro 92).
Lo staff è formato da Fabrizio Baldantoni (team leader), Emanuele Renzini (head coach), Riccardo D’Andrea, Eugenio Agnuzzi, Gennaro Moffa, Giovanni Cavallaro (coach), Fabio Morbidini (fiosioterapista), Pierluigi Pantini (massoterapista), Alessio Franco (nutrizionista).
L’Aiba ha reso noto che, per la prima volta nella storia, i medagliati al prossimo Mondiale Elite Maschile riceveranno i seguenti premi in denaro: 100.000 dollari alla medaglia d’oro, 50.000 all’argento, e 25.000 al bronzo. I vincitori, inoltre, saranno insigniti di una cintura creata ad hoc per l’evento.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Wta Tenerife: Camila Giorgi in semifinale
Superata olandese Rus per 6-1 6-1
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
22 ottobre 2021
17:34
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Camila Giorgi raggiunge le semifinali del Wta 250 di Tenerife.
La marchigiana, n.36 al mondo, si è imposta senza troppa difficoltà in due set sull’olandese Arantxa Rus (n.61), vincendo per 6-1, 6-1 in poco più di un’ora di gioco.
La trionfatrice del Wta 1000 di Montreal, testa di serie numero 4 nel torneo delle Canarie, sfiderà la vincente tra la 19enne colombiana Camila Osorio (n.63) e la cinese Saisai Zheng (n.86).
Nell’altra semifinale giocheranno la statunitense Ann Li (n.60) e la francese Alizé Cornet (n.66).
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Atp Anversa: Rinderknech ko, Sinner in semifinale
Vittoria in due set per l’azzurro, affronterà Harris
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
22 ottobre 2021
18:25
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Jannik Sinner si è qualificato per le semifinali del torneo Atp di Anversa, battendo in due set (6-4, 6-2) il francese Arthur Rinderknech, n.65 del ranking mondiale.

L’altoatesino – impegnato ad aumentare il proprio punteggio nella “Race to Turin”, la classifica che seleziona gli otto protagonisti per le Nitto ATP Finals di novembre -, per accedere alla finale dovrà superare il 24enne sudafricano Loyd George Harris, n.32 Atp, il quale ha eliminato l’ungherese Marton Fucsovics.
“Domani contro Harris non darà semplice: lui quest’anno sta giocando bene ed ha fatto tanti buoni risultati – ha detto a Supertennis il n.13 al mpondo e favorito del torneo -. Sono contento che ci siano tanti italiani a tifare per me…”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Gp Usa: prime libere a Bottas, quarto e quinto tempo Ferrari
Due Mercedes davanti a Verstappen, Leclerc precede Sainz
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
22 ottobre 2021
19:42
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il finlandese Valletri Bottas, su Mercedes, è stato il più veloce nella prima sessione di prove libere del Gp degli Usa, la 17/a prova del mondiale di Formula 1 in programma domenica sul circuito di Austin, in Texas.
Con il tempo di 1’34”874, Bottas precede di poco il compagno di scuderia Lewis Hamilton (1’34”919), mentre è di quasi un secondo il ritardo accusato dalla Red Bull di Max Verstappen (1’35”806), che chiude davanti alle Ferrari di Charles Leclerc (1’36”334) e Carlos Sainz (1’36”508).

Altri nove piloti sono riusciti a rimanere sotto il tetto dell’1’37”, tra i quali i portacolori dell’Alfa Romeo Antonio Giovinazzi e Kimi Raikkonen, rispettivamente nono e decimo nella classifica dei tempi. Le libere sono cominciate male per Fernando Alonso, la cui Alpine si è fermata alla curva 12, subito dopo l’uscita dai box, obbligando all’esposizione della bandiera rossa. Lo spagnolo, grazie al lavoro dei meccanici, è riuscito comunque a completare qualche giro nel finale della sessione, con il 15/o crono.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Mondiali di ciclismo: Milan argento nell’Inseguimento
Ganna è bronzo nell’Inseguimento
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
22 ottobre 2021
21:25
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Filippo Ganna si prende il bronzo nell’Inseguimento individuale ai Mondiali di ciclismo su pista in corso a Roubaix, in Francia.
Il pluridecorato azzurro ha battuto nella ‘finalina’ lo svizzero Claudio Imhof.
Niente da fare, invece, per Jonathan Milan, nella finale dell’Inseguimento ai Mondiali di Roubaix, in Francia.
L’azzurro è stato sconfitto dal fuoriclasse statunitense Ashton Lambie e dunque si è dovuto ‘accontentare’ della medaglia d’argento.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ciclismo: Mondiali; Milan e Ganna sul podio nell’Inseguimento
Oro allo statunitense Lambie. Balsamo bronzo nell’Omnium
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
22 ottobre 2021
21:37
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Un argento e un bronzo per l’Italia nell’Inseguimento ai Mondiali di Roubaix, in Francia.
Jonathan Milan è stato battuto nella finale dal fuoriclasse statunitense Ashton Lambie e dunque si è dovuto ‘accontentare’ della seconda piazza.
Il campione azzurro Filippo Ganna ha battuto nella ‘finalina’ lo svizzero Claudio Imhof. Elisa Balsamo ha ottenuto la medaglia di bronzo nella specialità dell’Omnium. L’azzurra è stata preceduta dalla belga Lotte Kopecky, medaglia d’argento, e dalla britannica Katie Archibald, che ha vinto l’oro.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
F1, Usa: seconde libere a Perez, Leclerc settimo e Sainz nono
Scintille fra Hamilton e Verstappen che gli mostra il dito medio
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
22 ottobre 2021
23:17
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sergio Perez su Red Bull è stato il più veloce nelle seconde libere del Gp degli Stati Uniti, nel circuito di Austin, con il tempo di 1’35″946.
Secondo Lando Norris su McLaren, a 0″257 e terzo Lewis Hamilton su Mercedes, a 0″364.
La Ferrari del monegasco Charles Leclerc ha ottenuto il settimo tempo, a 0″626 da Perez; nono crono per l’altro ferrarista, lo spagnolo Carlos Sainz jr, in ritardo di 0″973.
Scintille e brividi fra Max Verstappen (Red Bull) – che nelle seconde libere ha ottenuto l’ottavo tempo, a 0″874 da Perez – e l’iridato Hamilton: i due piloti hanno ingaggiato un serrato ‘ruota a ruota’ nel rettilineo fino a toccarsi, quindi l’olandese ha mostrato il dito medio al britannico, dandogli dello “stupido idiota” via radio. Un succoso aperitivo di quello che potrebbe accadere domenica nel Gp texano.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sci: gigante Soelden; Gut-Behrami in testa, Brignone 15/a
Bassino fuori dopo un errore, Goggia 22/a
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
SOELDEN
23 ottobre 2021
11:43
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
La svizzera Lara Gut-Behrami in 1.02.80 e’ al comando dopo la prima manche dello slalom gigante di cdm di Soelden, prima gara della stagione 2021-22.
Dietro di lei la statunitense Mikaela Shiffrin in 1.02.82 e la austriaca Stephanie Brunner in 1.03.34. Falsa partenza in questa stagione per le italiane: fuori e’ infatti finita per un errore Marta Bassino, n.1 delle gigantiste azzurre e detentrice della coppa di disciplina, vincitrice su questa pista lo scorso anno.
Migliore italiana – dopo la prova delle prime trenta atlete al via – e’ cosi’ Federica Brignone ma al momento solo 15/a in 1.04.32 . Poi piu’ indietro, 22/a, c’e’ Sofia Goggia in 1.04.77 mentre fuori e’ finita pure Elena Curtoni. Si gareggia a 2 mila metri di quota sul ghiacciaio Rettenbach, con condizioni meteo e di neve perfette e finalmente con la presenza di pubblico. Seconda manche alle ore 13,15.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Mondiali ginnastica artistica, Asia D’Amato argento nel volteggio
Oro a brasiliana Andrade, medaglia di bronzo per russa Melnikova
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
23 ottobre 2021
13:19
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Nella giornata dello storico oro di Nicola Bartolini nel corpo libero, dai mondiali di ginnastica artistica di Kitakyushu arriva anche la medaglia d’argento di Asia D’Amato al volteggio.
La 18enne genovese con 14.083 punti si è piazzata alle spalle della brasiliana Rebecca Andrade che si è assicurato l’oro con 14.966 punti.
Bronzo per la russa Angelina Melnikova (13.966).
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Atletica, assassinato in Ecuador il velocista Quinonez
Bronzo iridato nei 200 metri a Doha freddato da colpi di pistola
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
23 ottobre 2021
13:19
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il velocista olimpico ecuadoriano Alex Quinonez è stato ucciso a Guayaquil nella notte di venerdì.

Secondo alcuni testimoni – riporta il sito web del quotidiano ecuadoriano El Universo – diverse persone con abiti simili a quelli della polizia sono arrivati sul posto, nella zona nord-ovest della città, e hanno sparato a Quiñónez e a un’altra persona – senza precedenti penali secondo gli investigatori – che si trovava con lui.

Quinonez, 32 anni, aveva rappresentato l’Ecuador ai Giochi Olimpici di Londra 2012, dove era stato finalista nei 200 metri.
Si era anche aggiudicato anche la medaglia di bronzo ai Mondiali 2019 di Doha (Qatar). L’atleta è stato indicato come “il miglior velocista nella storia dell’Ecuador” dal Ministero dello Sport.
“Il mio cuore – commenta in un tweet Roberto Ibanez Oly, presidente della Federazione sportiva provinciale di Guayas – è completamente in frantumi, non riesco a trovare le parole per descrivere il vuoto che sento. Non posso crederci, fino a quando continueremo a vivere così tanto male e con poca sicurezza.
Riposa in pace caro Alex mi mancherai per tutta la vita”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Mondiali di ginnastica artistica, oro a Nicola Bartolini
L’azzurro si è imposto nella specialità corpo libero
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
23 ottobre 2021
15:36
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Nicola Bartolini ha conquistato la medaglia d’oro ai mondiali di ginnastica artistica, specialità corpo libero.
A Kytakyushu, in Giappone, il 25enne di Quartu Sant’Elena si è imposto eseguendo un esercizio con pochissime sbavature che gli è valso il notevole punteggio di 14.800.
L’azzurro era alla prima finale mondiale della sua carriera.
È il primo oro nella storia per l’artistica maschile al corpo libero. Prima solo due bronzi, conquistati da Menichelli a Praga 1962 e a Dortmund 1966. Nella gara di oggi argento al giapponese Kazuki Minami (14,766) e bronzo al finlandese Emil Soravuo.
“Non era mai accaduto che un italiano vincesse un Mondiale nel corpo libero – così su Twitter la sottosegretaria allo Sport, Valentina Vezzali -. Nicola Bartolini stamattina ci regala questa gioia grandissima! Grazie Nicola e complimenti @Federginnastica. Che periodo fantastico per lo sport azzurro! #momentomagico #orgoglioazzurro”.
“E’ un risultato storico: ora mi aspetto una statua”. Nicola Bartolini si e’ appena laureato campione del mondo di ginnastica artistica nel corpo libero, e non nasconde la sorpresa. “E’ un momento indescrivibile – dice da Kytakyushu il 25enne ginnasta di Quartu Sant’Elena – . E’ stato un periodo duro tra preparazione e mille cose. Ho tirato fuori gli artigli e ho fatto gli esercizi giusti al momento giusto. Poi c’è stata un pizzico di fortuna, che non basta mai, ma quando si lavora duro il risultato si vede”.
Nella giornata dello storico oro di Nicola Bartolini nel corpo libero, dai mondiali di ginnastica artistica di Kitakyushu arriva anche la medaglia d’argento di Asia D’Amato al volteggio. La 18enne genovese con 14.083 punti si è piazzata alle spalle della brasiliana Rebecca Andrade che si è assicurato l’oro con 14.966 punti. Bronzo per la russa Angelina Melnikova (13.966).
Ancora due medaglie per l’Italia ai campionati mondiali di ginnastica artistica in corso a Kitakyushu, in Giappone. Marco Lodadio si conferma vicecampione del mondo negli anelli, medaglia di bronzo (pari merito con il russo Klimentev) per Salvatore Maresca. L’oro è andato al cinese Lan.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Motogp Misano: Rossi ultimo all’addio alle corse in Italia, Bagnaia in pole
Fratello di Valentino partirà terzo, Ducati monopolizza prima fila
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
24 ottobre 2021
11:38
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Trionfo Italia targato Ducati nelle qualifiche del Gran Premio del Made in Italy a Misano, l’ultimo di Valentino Rossi.
Proprio uno dei pupilli del pesarese, Francesco Bagnaia, ha dominato in lungo e in largo la lotta per la pole position prendendosi di forza un primo posto (il quarto consecutivo) che fa dimenticare l’amarezza per l’ultima posizione in griglia del Dottore, il papà sportivo del pilota torinese nato e cresciuto nella Accademy VR46.
A completare la super prestazione della Rossa delle due ruote l’australiano Jack Miller secondo davanti al Luca Marini con una Ducati non ufficiale. Tra gli altri italiani risale Franco Morbidelli che con la Yamaha si piazza sesto, mentre Danilo Petrucci è nono. Solo settima la Honda di Marc Marquez che cade sul finire delle prove. Brutto ‘capitombolo’ anche per Lorenzo Savadori che con l’Aprilia scivola all’inizio del terzo turno di prove libere e si frattura la clavicola destra: si sottoporrà già questa sera all’operazione a Modena.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Una grande chance per Bagnaia che ha la possibilità di tenere aperto il Mondiale partendo davanti a tutti e con il suo rivale, il leader della classifica Fabio Quartararo solo quindicesimo al via domani. Al francese della Yamaha fuori dalla Q2 viene cancellato anche l’ultimo tempo utile (sarebbe partito invece tredicesimo) realizzato in regime di bandiere gialle. “Non c’è niente da dire – ha esordito un raggiante Bagnaia al termine delle qualifiche – sono contento. Essere ancora in pole qui è meraviglioso, c’è ancora più gente rispetto a Misano 1. Ce lo meritavamo, siamo molto veloci”. Nelle prime posizioni al via a Misano non c’è Rossi bensì il fratello: quasi tre anni esatti di differenza fra la prima volta in prima fila del Dottore e quella di Luca Marini: Rossi fu in prima fila a 21 anni 2 mesi e 14 giorni a Jerez nel 2000, il fratello a 24 anni 2 mesi 13 giorni oggi. “Grandissimo risultato – commenta al termine della lotta per la pole Marini – è stato veramente un bel giro. Ho cercato di cogliere l’occasione, in queste condizioni così difficili la differenza tra le moto si riduce. Ho dato il massimo di me stesso, sapevo che le prime due file erano possibili. Dobbiamo goderci questa prima fila, abbiamo lavorato tanto e bene”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
La ‘Quercia del Sic’, messa a dimora a 10 anni dalla morte del campione romagnolo – Dieci anni fa, il 23 ottobre del 2011, Marco Simoncelli perdeva la vita sull’asfalto di Sepang correndo – sulla sua Honda – il Gran Premio della Malaysia. Oggi, sul circuito di Misano Adriatico che porta il suo nome – e che domani vedrà l’ultima recita di Valentino Rossi in Italia prima del ritiro – il ‘Sic’ si è sentito come non mai: sulla collinetta della Curva 8 – un tempo chiamata Curva della Quercia perché proprio lì ne svettava una – è stato piantato un virgulto del grande albero, a ricordo indelebile del campione. Alla messa a dimora della pianta, già ribattezzata ‘La Quercia del Sic’, sono intervenuti il babbo del pilota, Paolo Simoncelli, il presidente della Santa Monica che gestisce l’autodromo misanese, Luca Colaiacovo e Carmelo Ezpeleta, amministratore di Dorna Sport, oltre ad alcuni amici personali della famiglia Simoncelli. “Le coincidenze spesso ci conducono a vivere momenti emozionanti ed oggi è uno di questi – osserva Colaiacovo -: oggi ci tocca davvero il compito più duro, salutare Marco. Che il decennale dalla scomparsa di Marco avvenisse nel weekend di una MotoGp nel circuito a lui intitolato, nessuno poteva immaginarlo. Abbiamo pensato di mettere a dimora una quercia alla Curva della Quercia, riportando dopo quasi 40 anni questa pianta simbolo di forza e di rinascita a dominare la famosa curva. Questo è un weekend di grandi emozioni, quella di oggi è davvero particolare e molto forte”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Rossi ricorda Simoncelli, ‘a volte lo sogno – “Bellissima l’idea della quercia per il Sic, quell’albero ricorda la chioma di Marco, è un bellissimo simbolo”: così Valentino ha parlato della quercia piantata alla Curva della Quercia a Misano per ricordare Marco Simoncelli, scomparso dieci anni fa. “Sono passati dieci anni ma a me sembra che l’ultima volta ho visto il Sic due mesi fa. A volte lo sogno, a volte ci penso tanto ed è una sensazione davvero bella Sono passati ormai 10 anni dalla scomparsa di Marco Simoncelli e anche la MotoGP ha voluto ricordare “il grande Marco Simoncelli” con un messaggio su Twitter, accompagnato da un foto del pilota sorridente. “Un personaggio più grande della vita. Con grandi capelli e un grande cuore, la presenza di Marco nel paddock non è mai svanita. #SempreNelCuore.
A non volersi perdere l’ultima gara del Dottore a Misano anche diversi Vip: è tornato a Misano World Circuit, ospite di Ducati, il campione olimpico Gianmarco Tamberi,accompagnato dalla fidanzata Chiara e dal padre di lei, l’ex pilota della Superbike Piergiorgio Bontempi. Presenti anche Kristian Ghedina, ospite di Pramac, e il fenomeno social Khaby Lame, star del web con i suoi oltre 100 milioni di follower, ospitato dallo Sky Racing Team VR46.
I salti di Tamberi a Misano:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MotoGP™ (@motogp)

Festa a Misano per l’addio di Valentino Rossi, e il Dottore ricorda il Sic
Vale dedica a tifosi ultimo casco, Marquez ‘lui è irripetibile’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
24 ottobre 202119:19
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Un cielo triste e grigio con qualche fastidiosa goccia di pioggia non può fermare la grande festa della marea gialla per l’ultima corsa di Valentino Rossi in Italia, nella sua Misano Adriatica a due passi dal fortino di Tavullia.
Una processione infinita, Covid permettendo, tra bandiere, cappellini e striscioni amarcord per testimoniare al Dottore un amore sportivo destinato a restare in eterno nei cuori di chi l’ha visto dal vivo.
E per sempre resterà l’amore di appassionati e non per Marco Simoncelli che, a dieci anni dalla tragica morte a Sepang, è stato ricordato a Misano con una quercia piantata alla curva 8 dell’autodromo che già porta il suo nome: “Bellissima l’idea della quercia per il Sic, quell’albero ricorda la chioma di Marco, è un bellissimo simbolo – ha detto un emozionatissimo Valentino Rossi – Sono passati dieci anni ma a me sembra di aver visto il Sic l’ultima volta due mesi fa.
A volte lo sogno, a volte ci penso tanto ed è una sensazione davvero bella”. Valentino Rossi, forse perché distratto da tanta partecipazione, non è riuscito a ripagare come avrebbe voluto l’ennesima dimostrazione d’affetto ricevuta.
“Sono circondato d’affetto e fanno piacere tutti questi eventi speciali per me – ha detto Valentino – avrei bisogno di una controfigura per potermi dedicare esclusivamente alla pista. Ma sono molto contento”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Torneo di Padel a sostegno della lotta contro il cancro
Iniziativa di Circolo Canottieri della Vittoria, MINI ROMA e Peter Pan
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
23 ottobre 2021
14:25
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sui campi del Circolo Canottieri della Vittoria a Roma (Lungotevere della Vittoria, 10), si svolge il Torneo ‘VIP PADEL MINI ROMA, in occasione dell’inaugurazione del Nuovo Circolo e in collaborazione con MINI ROMA BMW.
L’evento sportivo contribuisce al progetto per l’Associazione Peter Pan, che accoglie gratuitamente bambini e adolescenti malati di cancro con le loro famiglie offrendo loro supporto grazie a 200 volontari.
Con questa iniziativa MINI ROMA e Circolo Canottieri della Vittoria lanciano la collaborazione Sportiva e Solidale concentrata in una disciplina che in pochissimo tempo è diventata uno degli sport più popolari del nostro paese.
Per il Torneo scenderanno in campo, tra gli altri, il conduttore televisivo Paolo Bonolis, l’attore e conduttore televisivo Teo Mammucari, il noto volto televisivo Jimmy Ghione, la showgirl Samantha De Grenet, il conduttore televisivo Filippo Bisciglia, la Psicologa e Criminologa Flaminia Bolzan, l’ex magistrato e scrittore Luca Palamara, i giornalisti Marco Mazzocchi, Leonardo Metalli e Alessandro Lupi.
Tra i campioni sportivi: la schermitrice Margherita Granbassi, i calciatori Nando Orsi, Giuliano Giannichedda e Stefano Fiore. Presenti anche i noti volti televisivi Jonis Bascir, Marcelo Fuentes, Damiano Coccia conosciuto come Er Faina Il Circolo Canottieri della Vittoria è una realtà di grande prestigio. Sei campi di Padel nel cuore di Roma, in un fantastico contesto scenografico con il fiume Tevere a farne da cornice. L’evento di sabato 23 Ottobre è aperto a tutti nel rispetto della normativa anti Covid-19.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sci: Shiffrin vince gigante Soelden, Goggia 16/a
Male le azzurre nella prima gara della stagione di cdm
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
SOELDEN
23 ottobre 2021
14:41
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
La campionessa statunitense Mikaela Shiffrin ha vinto in 2.07.22 lo slalom gigante di cdm di Soelden, gara di apertura della nuova stagione.
Per lei, a 26 anni, e’ il successo n.
70 in carriera. Seconda la svizzera Lara Gut-Behrami in 2.07.36 e terza slovacca Petra Vhlova in 2.08.52.
Male l’Italia, con anche Federica Brignone fuori nella seconda manche e dunque con una sola azzurra in classifica: Sofia Goggia 16/a in 2.09.85.
Domani a Soelden va in scena il gigante uomini.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Pugilato: Europei Youth; oro per Sophia Mazzoni nei 50 kg
Astro nascente boxe azzurra domina in finale la serba Cirkovic
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
BUVDA
23 ottobre 2021
16:56
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
L’azzurra Sophia Mazzoni, superando per 5-0 la serba Cirkovic, ha vinto la finale dei 50 kg donne degli Europei Youth 2021, sul ring del ‘Mediterranean Sport Center’ di Buvda, in Montenegro.
La boxer italiana, astro nascente del pugilato femminile italiano e tesserata per la Ferrara Boxe, ha letteralmente dominato il match dalla prima alla terza ripresa, non dando alcuna possibilità alla sua avversaria.
Con questo oro l’Italboxing conclude la sua avventura agli Europei Youth con un due medaglie: infatti c’è stato anche il bronzo di Chiara Saraiello nei 75 Kg.
“Sophia Mazzoni – queste le parole dei Presidente della Fpi Flavio D’Ambrosi – ha conquistato un meritatissimo oro, laureandosi campionessa d’Europa. E’ stata immensa, come lo è tutto il movimento pugilistico femminile italiano, che sforna in continuazione grandi atlete. Un ringraziamento a tutto lo staff tecnico e, in particolare, alla Head Coach Valeria Calabrese”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ciclismo: Mondiali Pista; Viviani è bronzo nell’Omnium
Azzurro olimpionico Rio battuto da britannico e neozelandese
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
ROUBAIX
23 ottobre 2021
21:33
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Arriva un’altra medaglia per l’Italia dai Mondiali di ciclismo su pista in corso a Roubaix.

L’ha conquistata, di bronzo, Elia Viviani nell’Omnium, specialità in cui l’azzurro portabandiera ai Giochi di Tokyo, è stato campione olimpico a Rio 2016.
L’oro è andato al britannico Ethan Hayter (180 punti), che ha vinto tre prove su quattro, l’argento al neozelandese Aaron Gate (124).
In precedenza l’Italia aveva ottenuto due quarti posti con Martina Alzini nell’inseguimento e con Barbieri-Paternoster nell’Americana.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Arriva un’altra medaglia per l’Italia dai Mondiali di ciclismo su pista in corso a Roubaix.  L’ha conquistata, di bronzo, Elia Viviani nell’Omnium, specialità in cui l’azzurro portabandiera ai Giochi di Tokyo, è stato campione olimpico a Rio 2016.
L’oro è andato al britannico Ethan Hayter (180 punti), che ha vinto tre prove su quattro, l’argento al neozelandese Aaron Gate (124).

In precedenza l’Italia aveva ottenuto due quarti posti con Martina Alzini nell’inseguimento e con Barbieri-Paternoster nell’Americana.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sinner in finale ad Anversa contro Schwartzman
Azzurro a caccia del quarto titolo stagionale
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
23 ottobre 2021
21:43
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Jannik Sinner si è qualificato per la finale del torneo Atp di Anversa (superficie indoor in cemento) battendo in semifinale il sudafricano Lloyd Harris per 6-2 6-2 in un’ora e mezzo di gioco.
Aver vinto oggi contro Lloyd per Sinner ha significato portarsi a -50 punti da Cameron Norrie nella corsa alle Atp Finals di Torino e a -160 da Hurkacz che occupa l’ultimo posto utile.
Jannick Sinner andrà quindi domani ad Anversa (torneo Atp 250 con un montepremi di 508.600 euro sul sul veloce indoor della ‘Lotto Arena’) a caccia del quarto titolo stagionale, e sesto della carriera con l’argentino Diego Schwartzman (n.
13 del ranking) ha battuto l’americano Jenson Brooksby per 6-4 6-0.
“Sono contento di essere in finale, Harris è un giocatore incredibile che ha avuto fin qui una stagione eccezionale e gli auguro di finire nel modo migliore – il commento di Sinner sul match vinto oggi contro il sudafricano Lloyd Harris -. Mi piace giocare indoor, mi piace giocare qui e quindi non vedo l’ora che si torni in campo domani per la finale. Qui la situazione è molto simile alle condizioni a Sofia dove mi trovo molto bene. Già due anni fa qui ero arrivato in semifinale. Amo giocare qui, mi muovo bene, trovo il timing giusto, le condizioni sono perfette per me. A prescindere da quello che accadrà domani sono comunque già soddisfatto di quello che è il mio livello di oggi”. Poi il pensiero va alle ATP Finals di Torino: “la strada è ancora lunga, io ci spero e sono nella mia testa. Ci sono altri giocatori fortissimi che hanno lo stesso obiettivo, quindi non dipende solo da me. Cercherò di fare del mio meglio sia a Vienna che a Parigi Bercy”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tiro a volo: Rossetti vince Coppa del Mondo di skeet a Cipro
Toscano sempre avanti, l’altro azzurro Cassandro è terzo
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
LARNACA
23 ottobre 2021
22:10
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
L’azzurro Gabriele Rossetti ha vinto sulle pedane del ‘Larnaca Olympic Shooting Center’ la Coppa del mondo (le cui finali quest’anno sono state ribattezzate ‘President Cup’) di skeet, una delle specialità del tiro a volo che fanno parte del programma delle Olimpiadi.
Alle gare di Cipro hanno preso parte i migliori 12 tiratori del ranking di ogni specialità.

Il poliziotto toscano di Ponte Buggianese, olimpionico a Rio 2016, in finale è stato in testa fin dall’inizio e si è imposto con il punteggio di 34/36 mettendo in riga il 58enne kuwaitiano Abdullah Alrashidi, argento con 32/36, e l’altro azzurro Tammaro Cassandro, terzo con 22/24.
Nella gara femminile quarto posto per Diana Bacosi, oro a Rio 2016 e argento a Tokyo 2020, battuta dall’americana Austen Jewell Smith, che ha portato a casa la Coppa, la slovacca Danka Bartekova (seconda) e dalla russa Zilia Batyrshina (terza).
Quarto posto anche per Silvana Stanco nella Fossa donne, dietro alla spagnola Fatima Galvez, oro nel mixed team a Tokyo 2020 e di nuovo oro oggi, alla statunitense Kayle Browning, argento, e alla russa Daria Semianova, bronzo.
Infine, nella Fossa uomini, sul podio sono saliti gli stessi protagonisti delle Olimpiadi di quest’anno, ovvero i cechi David Kostelecky, oro con 31/35, e Jiri Liptak, argento con 29/735, e il britannico Matthew John Coward Holley, bronzo con 21/25.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Misano, pole per Sam Lowes in Moto2
. Migliore degli italiani Celestino Vietti, quinto
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
23 ottobre 2021
22:26
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sam Lowes partirà dalla pole in Moto2 nel GP del Made in Italy e dell’Emilia-Romagna.
Per il britannico è la 17/a pole position nella classe intermedia, la sesta nel 2021.
In 1’36″510 ha preceduto di 45 millesimi lo spagnolo Jorge Navarro. Terzo posto sullo schieramento per l’altro spagnolo Augusto Fernandez. Migliore degli italiani Celestino Vietti, quinto.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Misano: ad Antonelli la pole della Moto3
Prima fila tutta targata KTM
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
23 ottobre 2021
22:54
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Niccolò Antonelli, con il tempo di 1’48″563, ha ottenuto la pole della Moto3 nella gara di domani a Misano.
In un prima fila tutta targata KTM partiranno anche il ceco Filip Salac e l’altro italiano Riccardo Rossi.
Lo spagnolo Pedro Acosta, leader del mondiale, partirà dalla quinta piazzola. Denis Foggia, che lo tallona con un distacco di 30 punti, è 14/o al via.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
La Serbia vieta l’ingresso nel Paese alla squadra di pugilato del Kosovo
Al team è stato chiesto di lasciare alla frontiera le magliette e le tute con i simboli nazionali kosovari
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
23 ottobre 2021
23:56
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il ministero degli esteri a Pristina ha denunciato oggi il divieto opposto alla squadra di pugili del Kosovo di entrare in Serbia per partecipare al campionato mondiale di boxe in programma da domani e fino al 6 novembre a Belgrado.
Secondo la stampa kosovara, ripresa dai media serbi, alla delegazione del Kosovo è stato chiesto di lasciare alla frontiera tute e magliette sportive con i simboli nazionali del Kosovo, del quale la Serbia non riconosce l’indipendenza.
Al rifiuto dei responsabili kosovari, la polizia serba ha impedito l’ingresso nel Paese della squadra e dell’intera delegazione.   MONDO   POLITICA   CRONACA

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

F1 Usa: ancora Verstappen-Hamilton,duello in Texas
Leclerc partirà dalla seconda fila, il pubblico tifa per Perez
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
24 ottobre 2021
10:00
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Anche ad Austin, in Texas, sarà duello tra Max Verstappen e Lewis Hamilton.
E’ il leit motiv del Mondiale di F1 e sarà così anche nel Gp degli Stati Uniti dove i due grandi protagonisti di questa annata hanno ottenuto rispettivamente il primo e secondo tempo nelle qualifiche.
Tutto ciò al cospetto di un gran pubblico, in buona parte composto da messicani che fanno il tifo per l’altro pilota della Red Bull, il loro connazionale Sergio Perez, secondo il quale “in gara conteranno molto le gomme, perché avranno parecchio degrado”.
Intanto ha ottenuto il terzo tempo e proverà a dire la sua, per fare contenti i suoi tifosi. Felice Verstappen, alla dodicesima pole della carriera, con una tornata conclusiva in cui ha inflitto 0.209 a Hamilton. “E’ stato entusiasmante fare questo tempo – dice-, all’ultimo giro anche se c’era qualche goccia nell’ultimo settore. Io non ero sicuro che sarei riuscito a tenere il tempo, poi invece è stato impressionante. Domani ci sarà enorme battaglia fin dalla partenza e sarà ciò che vuole la gente, spero di ottenere il meglio”. A testimonianza della rivalità tra i due che non mostra segni di cedimento, il fatto che Hamilton non sia andato a congratularsi con il rivale che aveva ottenuto la pole.
E le Ferrari? Sono dietro alle due scuderie con le vetture migliori, e quindi Red Bull e Mercedes. Leclerc è quinto, Sainz sesto, ma scaleranno di un posto in griglia per la penalizzazione di cinque posizioni inflitta a Bottas per il cambio del motore endotermico. Ora non rimane che attendere il gran premio, in cui in particolare il monegasco vuole dare il meglio di se stesso. “Sono contentissimo del mio giro – dice Leclerc – e domani proverò a sfruttare questa opportunità, in Q2 sulla media abbiamo fatto un bel giro. Niente sorprese in queste prove, lavoreremo e cercheremo di fare una buona partenza e di lasciare i nostri principali ‘competitor’ dietro”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Canoa: Reale Canottieri Tevere Remo vince la Coppa challenge
Al vincitore l’onore di custodire trofeo per durata di un anno
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
24 ottobre 2021
01:11
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Si è disputata al Reale Circolo Canottieri Tevere Remo la XXXV edizione della Coppa Tevere regata in 8 fuori scalmo, sulla distanza di 750metri, tra le rappresentative dei Circoli storici romani.
Appassionante la sequenza delle manche che si sono concluse con la vittoria del RCCTR con il tempo complessivo delle ultime due prove di 4’36”35.

Al secondo posto si è classificato il Canottieri Roma con il tempo complessivo di 4’38″87. Terzo classificato il Circolo Canottieri Tirrenia Todaro con il tempo di 4’49″59. A seguire: quarto posto per il CC Aniene e il quinto posto per il CC Navalia.
La coppa, un’antica insalatiera d’argento, è l’ambito premio di tutti i Circoli remieri romani da trentacinque anni. La regata è riservata ad atleti che non abbiano partecipato, nell’anno in corso, a gare su distanze olimpiche.
Al vincitore andrà l’onore di custodire il trofeo per la durata di un anno. Onore che quest’anno è toccato a Daniele Masala, presidente del Tevere Remo.
Come da tradizione e da regolamento nulla è stato trascurato per aggiudicarsi la prestigiosa coppa d’argento, dalla misura del tracciato al sorteggio delle acque e nessun vantaggio viene lasciato alle tattiche e strategie dei contendenti.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Taekwondo, Dutch Open 2021: vittoria di Botta nella -87 kg
Ha sconfitto in finale il croato Sapina
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
24 ottobre 2021
13:54
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Terzo successo consecutivo per Roberto Botta nella categoria -87 kg a caccia di punti ranking nella corsa verso i Giochi di Parigi 2024.
In gara a Eindhoven, nel prestigioso Dutch Open 2021, Roberto Botta sale sul gradino più alto del podio dopo aver sconfitto in finale il croato Ivan Sapina.
Negli incontri precedenti l’azzurro aveva superato, in semifinale, lo spagnolo Daniel Ros Gomez, ai quarti il russo Rafael Kamalov e negli incontri preliminari il russo Khochbar Nurmagomedov.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Moto, Bagnaia cade sul più bello, Quartararo vince il Mondiale
Fatale uscita italiano nel Gp in cui Rossi saluta l’Italia. Successo Marquez a Misano
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
24 ottobre 2021
19:24
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Una caduta a cinque giri dalla fine spezza i sogni di gloria di Francesco Bagnaia mandando in estasi Fabio Quartararo.
Nel giorno della festa a Misano per Valentino Rossi alla sua ultima corsa della carriera in Italia, il francese della Yamaha si laurea campione del mondo della MotoGp con due Gran Premi di anticipo dalla fine della stagione.
A consegnare il primo titolo al ‘Diablo’, che alla fine del Gp si mette a ballare in pista con una gigantografia virtuale della sua controfigura, è lo scivolone inaspettato del torinese della Ducati mentre era al comando davanti alla Honda di Marc Marquez che è così andato a vincere la terza corsa dell’anno confermando di essere tornato lui. Peccato davvero per Bagnaia, probabilmente tradito dalla pressione e dall’aver dietro agli scarichi un vecchio leone come Marquez: il pilota Ducati ha perso l’anteriore alla curva 15 di Misano lasciando di stucco tutti i suoi tifosi.
Sorride anche Pol Espargaro, secondo con l’altra Honda, e il riminese Enea Bastianini, su Ducati non ufficiale, terzo davanti a Quartararo che partito quindicesimo è riuscito a risalire fino alla quarta posizione per diventare iridato. A soli 22 anni il pilota francese della Yamaha che prese il posto proprio di Rossi ha raggiunto l’Olimpo del motociclismo: le vittorie nei Gran Premi di Doha, Portogallo, Italia, Olanda e Gran Bretagna si sono rivelate fondamentali per il suo successo nel 2021. “Io non ci credo – ha detto dopo la conquista del titolo – non riesco neanche a parlare, magari tra un po’ riuscirò a dire qualcosa. E’ un sogno, è bellissimo essere qui con la mia famiglia, più tardi festeggeremo insieme”. E poi il lungo abbraccio con lo spagnolo Jorge Lorenzo, che ascoltava la sua intervista nel parco chiuso ed è stato l’ultimo pilota prima del francese a vincere con lo Yamaha Team. Della caduta di Bagnaia ha approfittato anche Marquez per tornare a vincere su un tracciato ‘destrorso’, uno di quelli che gli crea più problemi dopo il grave infortunio dello scorso anno. E più che festeggiare lo spagnolo della Honda regala il suo pensiero al nuovo campione. “E’ stata una grande gara. Ma è la giornata di Fabio Quartararo, è la sua giornata.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Nuovi focolai di Covid in Cina, rinviata la maratona di Wuhan
Erano previsti 26mila partecipanti
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
24 ottobre 2021
15:00
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
La maratona di Wuhan, che avrebbe dovuto svolgersi oggi, è stata rinviata all’ultimo momento a fronte di una ripresa dei contagi da Covid-19 in Cina, e in vista delle Olimpiadi invernali di Pechino del 2022.

La Cina ha segnalato 26 nuovi casi interni di Covid-19, un focolaio che è diventato l’ultimo test dell’approccio ‘tolleranza zero’ del Paese a poco più di 100 giorni dall’inizio dei Giochi.

Gli organizzatori della maratona di Wuhan hanno dichiarato che la maratona è stata rinviata a data da destinarsi “per prevenire il rischio di diffusione dell’epidemia”.

L’evento avrebbe portato a Wuhan 26.000 partecipanti a varie gare, tra cui una maratona completa e una mezza maratona, nella città in cui il coronavirus è stato identificato per la prima volta verso la fine del 2019. Il comitato organizzatore ha dichiarato che rimborserà ai concorrenti le quote di iscrizione.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Atletica: Gidey nuovo primato mondiale mezza maratona donne
A esordio su distanza, etiope vince a Valencia in 1 ora 02’52”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
VALENCIA
24 ottobre 2021
16:01
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
L’etiope Letesenbet Gidey ha stabilito il nuovo primato mondiale di mezza maratona vincendo a Valencia con il tempo di 1 ora 02’52”, tempo che migliora di oltre un secondo il vecchio record di 1 ora 04’02” che apparteneva alla keniana Ruth Chepngetich.

Gidey, bronzo olimpico dei 10.000 metri e primatista mondiale in pista su questa distanza e sui 5.000, era all’esordio nella mezza maratona.

In campo maschile a Valencia si è imposto il keniano Abel Kipchumba in 58’07”, con un vantaggio di soli due secondi su l connazionale Rhonex Kipruto.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
A Misano passerella Valentino Rossi: ‘Così bello che quasi mi fermo’
Dottore lancia casco a suoi tifosi, poi viene premiato da Di Maio
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
MISANO ADRIATICO
25 ottobre 2021
09:36
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Dalle frecce tricolori al premio di ambasciatore del Made in Italy consegnato ministro degli esteri Luigi Di Maio, passando per la marea gialla e i mille volte grazie di tutto il mondo della MotoGp.
La mega festa per Valentino Rossi a Misano non è solo la celebrazione di un campionissimo senza tempo, ma è anche un autentico segnale di ripartenza non solo per lo sport dei motori, ma anche per il Bel Paese messo a dura prova dalla pandemia.
La gioia, la partecipazione e la commozione del popolo targato VR46 fa percepire che il peggio è passato ed è il momento di guardare al futuro. Un domani che per il Dottore si trasformerà non solo in altre esperienze sportive ma anche nella corsa forse più bella e affascinante della sua vita, quella della paternità.
La gara in pista di oggi di Rossi a Misano è praticamente un dettaglio che lo ha visto risalire dall’ultima alla decima posizione in quella top 10 che lo ha visto sempre protagonista. “È stato lungo e bello, talmente bello che forse alle ultime due non ci vado. Ho fatto una gara decente!, le prime parole di Rossi festeggiato da amici e rivali come quello forse più ostico oggi grande protagonista a Misano. “Ha fatto tantissimo per la MotoGP – ha ammesso il pilota Honda Marc Marquez – Le maglie con scritto ‘Grazie Vale’ dicono tutto”. Un grazie sublimato dalle livree del team Sky VR46 e Avintia: per l’ultima gara di casa del Dottore, il team SKY VR46 ha presentato la stupenda livrea gialla con cui correrà a Misano. Un modo originale per ringraziare Valentino Rossi in occasione dell’ultima gara di casa del Dottore in MotoGP.
Dopo aver tagliato il traguardo è iniziata la festa: il campione nato a Tavullia è stato circondato da meccanici, amici e colleghi, particolarmente emozionanti gli abbracci con il fratello Luca e con Bagnaia, uno dei suoi pupilli cresciuto nella sua Accademy. E poi c’è stato il saluto alla sua ‘marea gialla’, il popolo che lo ha accompagnato per tutta la carriera e in ogni angolo del mondo. Rossi ha lanciato il suo casco dedicato in curva un po’ come fanno i calciatori col pallone o la maglia lanciando ora la caccia al fortunato ‘ricevitore’. Dulcis in fundo il premio disegnato da Aldo Drudi, prodotto dall’antica vetreria Barovier&Toso di Murano ricevuto dalle mani di Di Maio e dal sottosegretario allo sport Valentina Vezzali. Riconoscvimento che associa l’iconografia classica legata al 46, con nove rostri smaltati a mano in oro 24 carati. “Valentino Rossi è un ambasciatore del Made in Italy nel mondo. Ovunque io vada, nella lista di chi mi dice di amare l’Italia c’è sempre Valentino Rossi – ha detto il ministro degli Esteri – Con questo riconoscimento diciamo grazie a un personaggio non solo protagonista del motorsport, che ha rappresentato l’Italia in tutto il mondo facendo sognare milioni di tifosi, ma che ha anche fatto viaggiare il Made in Italy ad altissima velocità sulle due ruote. È un premio a una carriera fenomenale».
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sci: Odermatt vince gigante Soelden, De Aliprandini 8/o
Sul podio l’austriaco Leitinger e lo sloveno Kranjec
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
SOELDEN (AUSTRIA)
24 ottobre 2021
17:25
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Lo svizzero marco Odermatt – 24 anni e quinto successo in carriera- ha vinto in 2.05.94 lo slalom gigante di cdm di Soelden.
Alle sue spalle sul podio l’austriaco Roland Leitinger in 2.06.01 e lo sloveno Zan Kranjec in 2.06.04.

Miglior azzurro e’ il trentino Luca De Aliprandini 8/o in 2.06.73. Per l’Italia ci sono poi Simon Maurberger che, con il pettorale 42, ha chiuso 20/o in 2.07.51 e Riccardo Tonetti 26/o in 2.08.05 La prossima tappa di cdm sara’ sempre in Austria,a Lech. Il 13 ed il 14 novembre sono in programma un gigante parallelo donne ed uno uomini.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ciclismo: pista è d’oro, sull’Italia piovono medaglie
Mondiali Roubaix chiudono con un argento e il trionfo di Viviani
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
24 ottobre 2021
20:39
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sull’Italia che pedala continuano a piovere medaglie.
Questa volta è la pista a tingersi di azzurro e a regalare soddisfazioni in serie agli atleti italiani, come del resto conferma il medagliere finale dei Mondiali di Roubaix: Germania allori 11 (6 ori, 2 argenti e 3 bronzi), Olanda 10 (5-3-2) e l’Italia pure con 10, ma a 4 ori, 3 argenti e altrettante medaglie di bronzo.
Gli ultimi due risultati si sono materializzati oggi, nella giornata conclusiva della rassegna iridata che è partita mercoledì, grazie a Elia Viviani e alla coppia formata da Filippo Consonni e Michele Scartezzini: il primo si è preso l’oro nella gara a eliminazione, gli altri due azzurri l’argento nella Madison. Nei giorni scorsi si era assistito a una serie continua di successi, sia al maschile sia al femminile, a conferma di come il movimento azzurro sia vivo e assolutamente performante a ogni livello. Lo avevano dimostrato, del resto, i Mondiali su strada del mese scorso, disputato in Belgio, la patria del ciclismo.
E da Roubaix, la località francese arcinota perché culla dell’epilogo della classica delle classiche – quest’anno vinta, guarda caso da un italiano, Sonny Colbrelli – sono arrivate altre soddisfazioni. Gli ori vinti sono stati quelli di Martina Fidanza nello scratch, del quartetto maschile dell’inseguimento, di Letizia Paternoster ed Elia Viviani nell’eliminazione. Le tre medaglie d’argento sono arrivate da Jonathan Milan nell’inseguimento individuale, dal quartetto femminile dell’inseguimento, quindi dal binomio Consonni-Scartezzini nella madison. Infine, i tre bronzi firmati da Filippo Ganna nell’inseguimento maschile, da Elisa Balsamo e sempre da Viviani nei rispettivi tornei dell’Omnium. Praticamente, un trionfo. “Non so se vedere il bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto – il commento di Consonni, dopo l’argento – visto che eravamo medaglia d’oro fino a pochi giri dalla fine. Non ho ancora metabolizzato la delusione delle Olimpiadi, volevo riscattarmi e va bene così”. Viviani chiude con un oro e un bronzo, è la prima volta che si prende un titolo mondiale sulla pista, dopo quello olimpico a Rio 2016 nell’Omnium. “Sono davvero felice, perché questo è un titolo mondiale che fa storia, dal momento che viene assegnato per la prima volta – la parole di Viviani -. Avevo puntato la stagione sulle Olimpiadi di Tokyo e non è stato facile preparare questi Mondiali, soprattutto per noi atleti che prendiamo parte alle gare su strada. Sono orgoglioso di essere finalmente riuscito a conquistare un titolo mondiale su pista e di avere guidato un gruppo di giovani che regaleranno tante soddisfazioni all’Italia”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tennis: Sinner vince Anversa, continua rincorsa Finals
Battuto Schwartzman, altoatesino conquista 4/o torneo in un anno
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
25 ottobre 2021
16:17
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Jannik Sinner continua la rincorsa alle Final di Torino a suon di vittorie: l’altoatesino aggiudicandosi il torneo di Anversa conquista il quarto trofeo stagionale, primo italiano a riuscire in tale exploit, il quinto in totale, e con i 250 punti scavalca Cameron Norrie nella “Race to Turin” e sarà numero 11 del mondo, nuovo best ranking.
Il 20enne di Sesto Pusteria grazie al successo di Anversa domani ritoccherà ancora il suo “best ranking”.
Sinner in Belgio ha dominato l’argentino Schwartzman, imponendosi per 62 62, in appena un’ora e un quarto di partita. E’ appunto il quinto trofeo messo in bacheca da Sinner – quarto nel 2021: mai nessun italiano era riuscito a calare il poker in una sola stagione – su sei sfide per il titolo, l’unica persa fin qui quella del “1000” di Miami lo scorso aprile (contro Hurkacz). Un risultato importante per il tennista seguito da coach Riccardo Piatti, a caccia di punti per la “Race to Turin”, la classifica che seleziona gli otto protagonisti per le Nitto ATP Finals di novembre: con i 250 punti del vincitore l’altoatesino scavalca Cameron Norrie al decimo posto (in pratica nono, dato il forfait annunciato con largo anticipo da Nadal).
“Mi sentivo bene dall’inizio e ho provato a spingere la palla contro un avversario solido come Diego, e penso di esserci riuscito abbastanza…”, le prime parole a caldo dell’altoatesino, visibilmente soddisfatto e sorridente. Nel primo testa a testa tra i due è stato Sinner nel terzo gioco, grazie ad alcune efficaci risposte, a procurarsi le prime chance di break, subito sfruttata con un diritto lungolinea vincente. Break confermato dall’azzurro con autorità (game a zero) per salire 3-1 e poi allungare ulteriormente togliendo di nuovo la battuta a Schwartzman. Il 29enne di Buenos Aires ha tentato una reazione, ottenendo pure un paio di opportunità per recuperare uno dei due break, cancellate con decisione dall’altoatesino prima di issarsi sul 5-1. L’azzurro è arrivato subito ad avere due set-point (il primo concesso con un doppio fallo del sudamericano), annullati dal “Peque” che ha accorciato sul 2-5 però nel game successivo Sinner è volato sul 40-0 e al quinto set-point ha incamerato una prima dominata frazione, dopo 40 minuti. Il copione non è cambiato nel secondo parziale, che si è aperto con un break a zero del tennista seguito da coach Riccardo Piatti, subito consolidato (2-0). Di fronte alla solidità del 20enne di Sesto Pusteria Schwartzman ha dato segnali di frustrazione e affossando un diritto in rete ha perso per la seconda volta la battuta, trovandosi sotto 4-1. Jannik nei suoi turni non ha concesso la minima chance al sudamericano: sul primo match point ha commesso doppio fallo, ma il secondo è stato quello buono, quando l’argentino ha messo lungo sull’ennesimo accelerazione dell’azzurro.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Atletica: a Roma Longevity Run, corsa per la prevenzione
Successo per la 5 km a Caracalla, mille partecipanti
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
24 ottobre 2021
18:28
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Oltre mille partecipanti alla Longevity Run, la corsa della salute alla terza edizione, svoltasi in mattinata a Roma nella splendida cornice dello stadio “Nando Martellini” alle Terme di Caracalla.
Inoltre nella giornata di ieri, 300 check up gratuiti e 3 mila prestazioni sanitarie.
Due giorni di sport, prevenzione e salute, a cura dagli specialisti della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCScoordinati dal professor Francesco Landi, Direttore UOC Medicina Interna Geriatrica del Gemelli e docente di Medicina Interna e Geriatria all’Università Cattolica, per sensibilizzare la popolazione sull’importanza di uno stile di vita sano, di una alimentazione corretta e completa e sul valore della prevenzione per garantirsi una longevità di successo.
Presenti alla Longevity la vicepresidente vicaria del Coni Silvia Salis, il campione paralimpico Franco Anobile e il vice-capo gabinetto del Ministro delle Politiche giovanili Daniele Frongia.
La gara podistica di 5 km (competitiva e non) si è sviluppata per il parco archeologico delle Terme di Caracalla. “La Longevity run – spiega il professor Francesco Landi – vuole essere il segno di un nuova ripresa in sicurezza dopo la lunga pandemia che ci ha costretti a restare fermi e a sospendere tutte le attività”. Durante le due giornate di sport e salute sono state effettuate vaccinazioni antinfluenzale e contro il Covid, grazie alla presenza del team del Centro vaccinale anti Covid del Gemelli. “La pandemia – ha detto Landi – ha influito sulla tendenza degli italiani a condurre una vita sedentaria e ha amplificato la scarsa attenzione alla prevenzione e a condurre stili di vita salutari. La Longevity Run, in particolare dopo il Covid, vuole promuovere l’importanza della prevenzione e degli stili di vita corretti, fondamentali per le persone di tutte le età. La longevità non è un dono di natura ma si conquista passo dopo passo”. La tappa romana della Longevity fa seguito a quella di Madonna di Campiglio (3 agosto) e di San Gabriele Piozzano in provincia di Piacenza (5 settembre) e si colloca nell’ambito della campagna solidale del Gemelli “Insieme oltre il Covid”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tennis: a Sinner l’Atp Anversa, continua rincorsa a Finals
Battuto l’argentino Diego Schwartzman 6-2 6-2
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
24 ottobre 2021
18:33
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Prosegue la rincorsa di Jannik Sinner alle Finals di Torino di novembre.
L’altoatesino, battendo l’argentino Diego Schwartzman ha vinto il torneo Atp 250 di Anversa con il punteggio di 6-2 6-2.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
F1: Verstappen re del Texas, Hamilton si arrende
Strategia perfetta premia l’olandese. Ferrari 4/a con Leclerc
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
25 ottobre 2021
08:22
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Un bel gran premio, che ha incoronato Max Verstappen e la Red Bull.
Ad Austin, nel Gp degli Usa, è finita così, con Lewis Hamilton, che sul circuito texano è ‘di casa’ in quanto ci ha vinto varie volte, che deve accontentarsi del secondo posto e mastica amaro, visibilmente non soddisfatto.
Il sette volte campione del mondo aveva avuto una partenza perfetta, mettendo la sua Mercedes davanti alla Red Bull del rivale che stava in pole e imboccando per primo la curva 1. Poi però Verstappen ha avuto l’intuizione, visto che no riusciva a riprendersi la leadership della corsa, di fare il primo pit stop già all’undicesimo giro e poi, con una prova di forza e una strategia perfetta, è stato bravo a gestire le gomme e a tenere a bada il ritorno del rivale britannico, che si era fermato tre giri dopo il rivale e che alla fine ha chiuso vicinissimo ma sconfitto. L’altra Red Bull, quella del messicano Sergio Perez, ha ottenuto il terzo posto e quindi il podio, per la gioia dei tanti connazionali del pilota presenti fra i 140mila spettatori che oggi hanno assistito all’evento. Promossa, visto che in questo momento non può competere con Red Bull e Mercedes, anche la Ferrari con il quarto posto di Charles Leclerc. Sesta l’altra ‘rossa’ di Maranello, quella di Carlos Sainz jr., preceduta dalla McLaren di Daniel Ricciardo. Così l’olandese volante ha ottenuto un successo (l’ottavo di questa stagione) di capitale importanza in uno dei circuiti che, almeno sulla carta, sembrava più adatto ad Hamilton, sul quale adesso ha dodici punti di vantaggio in classifica mondiale, a cinque gp dalla fine.
“E’ stata una gara durissima – il commento di Hamilton prima della premiazione -, complimenti a Max che ha vinto. Io sono partito bene e ho dato tutto, ma alla fine loro avevano un vantaggio in questo week end e io non potevo fare di più. Una parola vorrei spenderla per il pubblico, che è stato davvero fantastico. Spero che negli Usa si facciano più gare, vorrei venire qui più spesso”. Felice, ma come sempre parco di parole, Verstappen, premiato sul podio dalla leggenda della Nba Shaquille O’Neal. “Ho avuto una strategia aggressiva – dice l’olandese – e ha pagato. Avendo perso posizioni in partenza ho provato a fare qualcosa di diverso, anche se su questa pista c’era tanto degrado.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sono anche andato un po’ di traverso nell’alta velocità, ma ho tenuto duro e alla fine ho vinto anche se Lewis mi ha messo pressione”. Per Sergio Perez “è stata la gara più dura di sempre”, ma ora sogna di vivere un giorno speciale fra due settimane, quando nel Gp di casa, in Messico, potrebbe non limitarsi a recitare la parte dello scudiero e quindi inserirsi nell’eterno duello di quest’anno fra il suo compagno Verstappen e King Lewis.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Michael Jordan record, sue sneaker all’asta per 1,47 milioni
Da Sotheby’s, è il massimo per un paio di scarpe
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
25 ottobre 2021
10:43
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Michael Jordan record anche all’asta.
Un paio di sue Nike del 1984, le Air Ship, sono state battute all’asta da Sotheby’s a Las Vegas per 1,472 milioni di dollari, la cifra più alta per un paio di sneaker.
Lo riportano i media americani, sottolineando che le Nike Air Ships di Jordan sono le prime a superare il milione di dollari in un’asta.
Battuto il prezzo pagato per un altro paio di sneakers di Jordan, vendute per 615.000 dollari nell’agosto 2020 in un’asta di Christie’s.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tennis: atleti non vaccinati ammessi all’Australian open
A patto di restare 14 giorni in quarantena. Djokovic ci sarà
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
25 ottobre 2021
12:01
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
I giocatori non vaccinati potranno competere agli Australian Open di tennis ma dovranno prima completare 14 giorni di quarantena in hotel, secondo un’e-mail della WTA trapelata oggi, anche se un funzionario del governo ha insistito sul fatto che la questione non è stata ancora risolta.

Le regole si applicherebbero probabilmente anche al torneo maschile, lasciando la porta aperta al numero uno del mondo Novak Djokovic, che non ha mai voluto far sapere se sia vaccinato o meno, affinchè possa difendere il suo titolo al Melbourne Park a gennaio.

L’e-mail, indirizza all’organo di governo del torneo femminile è giunta nelle mani del cronista di tennis del New York Times Ben Rothenberg, che l’ha postata su Twitter, e contraddice precedenti dichiarazioni delle autorità che insinuavano che alle giocatrici non vaccinate non sarebbe stato concesso il visto.
L’e-mail afferma, per contro, che i giocatori completamente vaccinati contro il coronavirus godranno di “completa libertà di movimento”, mentre quelli non vaccinati possono partecipare ma devono sottoporsi a due settimane di quarantena obbligatoria in hotel e sottoporsi a test regolari.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sport: al Coni consegnati i Premi Estra per le buone notizie
Il presidente Malagò: “Un riconoscimento al sano giornalismo”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
25 ottobre 2021
12:00
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Si è svolta questa mattina presso il Salone d’Onore del Coni la premiazione della IV edizione del Premio giornalistico ‘Estra per lo Sport: raccontare le buone notizie’.
Ad aprire la cerimonia è stato Giovanni Malagò, Presidente del Coni.
“Ultimamente sembra quasi che ci sia da parte di qualcuno un obiettivo: ovvero se racconto una cosa particolarmente negativa accentuandola allora il lettore sarà maggiormente invogliato a leggerla. Tutto questo non mi piace.
Queste sono partite che alla lunga non premiano, qui invece si premia l’opposto, il sano e buon giornalismo” ha detto il numero uno dello sport italiano. La Giuria ha assegnato tredici riconoscimenti, tra cui cinque Premi Speciali: “Alla Carriera” a Mario Sconcerti, ‘Donna di Sport’ a Donatella Scarnati, ‘Estra per il territorio’ a Lorenzo Fargnoli, ‘Premio Redaelli’ al giovane Riccardo Caponetti e il ‘Premio Buone Notizie’ a Elisabetta Soglio per l’inserto ‘Buone Notizie’ del Corriere della Sera. Sono state inoltre conferite cinque Menzioni d’Onore a Claudio Arrigoni di Buone Notizie-Corriere della Sera, Simona Berterame di Fanpage.it, Giuseppe De Caro di Rai-TGR Campania, Federico D’Ascoli di La Nazione e Andrea Federica De Cesco di 7-Sette. Infine premiati Gian Luca Pasini (Gazzetta dello Sport), Raffaella Nappi (ilfattoquotidiano.it) e Monica Matano (rai Sport), rispettivamente per le categorie ‘Carta Stampata’, ‘Web e Blog’ e ‘Televisione e Radio’.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tennis: maratona Sinner verso Atp Finals, domani Vienna
Cinque italiani in campo per penultimo torneo prima di Torino
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
25 ottobre 2021
16:22
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Maratona Jannick Sinner verso le Atp Finals di Torino.
Dopo il quarto torneo vinto in stagione, il tennista altoatesino non nasconde di puntare alla qualificazione in extremis alla competizione tra gli otto migliori al mondo, in programma dal 14 novembre in Italia, e domano torna gia’ in campo a Vienna, a sole 48 ore dalla vittoria di Anversa.

Sono sei gli italiani in campo nel penultimo torneo prima delle Finals (Parigi Bercy e’ lo sprint finale) a cominciare da Matteo Berrettini – gia’ qualificato per Torino – che stasera gioca contro l’australiano Popyrin. Sinner, numero 7 del tabellone, e’ in campo domani contro l’americano Opelka. Per staccate un biglietto per Torino deve recuperare 110 punti al polacco Hurkcacz, che al primo turno affronta Murray. Sempre domani gli altri quattro italiani in campo: Fognini contro Schwartzman, Mager con l’austriaco Novak, Musetti opposto a Monfils e Sonego a Garin.
Il trionfo ad Anversa, quarto titolo di un 2021 da applausi, consente di guadagnare altre due posizioni e portarsi all’11esimo posto (nuovo best ranking) a Jannik Sinner, ad appena 118 punti dalla Top Ten.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Palazzo Chigi: ‘Pioggia medaglie Italia, settimana da incorniciare’
E’ quanto si legge sul profilo Twitter
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
25 ottobre 2021
14:50
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Un’altra settimana da incorniciare per lo sport italiano.
Pioggia di medaglie ai mondiali di ginnastica artistica e di ciclismo su pista.
Risultati straordinari impreziositi dagli ori di Fidanza, Paternoster, Viviani, Bartolini e del quartetto dell’inseguimento”. E’ quanto si legge sul profilo Twitter di Palazzo Chigi che posta le foto degli atleti che hanno vinto le medaglie.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Auto: Faggioli trionfa in show 48/a Cronoscalata Castellana
Abruzzese a esordio su Nova Proto 4×4 turbo segna nuovo record
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
25 ottobre 2021
14:50
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Simone Faggioli ha vinto con record all’esordio sulla Nova Proto 4×4 turbo la 48^ Cronoscalata della Castellana, che a Orvieto ha ospitato la prima Finale nazionale nella storia del Trofeo Italiano Velocità Montagna e ha vissuto un’edizione di straordinario successo raccogliendo pieni consensi fra sportivi e istituzioni.
Ed è stato spettacolo lungo i 6190 metri del tracciato umbro, dove un folto pubblico si è assiepato già di primo mattino e, di concerto con la Direzione gara e ACI Sport, gli organizzatori dell’Asd La Castellana hanno preparato e poi gestito l’evento al meglio, affiancati anche dal Comune di Orvieto e dall’Automobile Club Terni.
Dopo un già equilibrato sabato di prove ufficiali, le due salite di gara (trasmessa in diretta su ACI Sport TV al 228 di Sky) hanno regalato uno show all’ultimo respiro, iniziato con i primi 3 racchiusi in appena un secondo in gara 1. Ed era stato Stefano Di Fulvio con l’Osella Pa30 Zytek a salire in vetta nella prima salita. Il pilota abruzzese è stato l’unico a scendere sotto al muro del 2 e 49 (2’48″90) precedendo di appena 4 decimi Faggioli, che però ha risposto con record in gara 2 andando a vincere l’evento per somma tempi in 5’36″61. Il pluricampione fiorentino ha scelto Orvieto per iniziare lo sviluppo della Nova Proto Np01 4×4 motorizzata con un Honda turbo da 1750cc e con la zampata finale ha messo a segno la seconda vittoria personale alla Cronoscalata della Castellana dopo quella del 2006. A distanza di 15 anni da quella presenza, Faggioli ha anche migliorato il record del tracciato: il tempo di 2’47″31 fatto segnare in gara 2 batte di appena 3 centesimi il 2’47″34 del padrone di casa Michele Fattorini, datato 2019. Sul podio finale, Faggioli ha così vinto con un vantaggio di 1″86 su Di Fulvio, secondo assoluto, mentre sul terzo gradino è salito Diego Degasperi. “Abbiamo portato al debutto questa Nova Proto 4×4 e alla fine è uscito fuori anche un buon crono. C’è ancora molto da lavorare sul prototipo, però la prestazione è arrivata e quindi per oggi siamo contenti”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Rugby: Italia; il 23enne Lamaro nuovo capitano azzurro
Romano, ‘debutterà’ all’Olimpico contro gli All Blacks il 6/11
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
25 ottobre 2021
15:22
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
E’ il 23 enne Luca Lamaro il nuovo capitano della nazionale italiana di rugby.
Il ct azzurro, Kieran Crowley, ha ufficializzato all’inizio del raduno di Verona il nuovo ruolo del terza linea del Benetton Treviso, che sarà supportato da un gruppo di leader tra cui Luca Bigi, dal quale ha rilevato i gradi.
Lamaro è uno dei più giovani a indossare la fascia dell’Italrugby e prosegue una tradizione che ha visto illustri terze linee, da Marco Bollesan al recordman azzurro Sergio Parisse, ricoprire il ruolo. Nato a Roma, avrà il suo debutto come capitano proprio all’Olimpico, sabato 6 novembre, contro gli All Blacks, un esordio che si preannuncia memorabile.
“Abbiamo un gruppo di giovani molto validi e la scelta è caduta su uno degli atleti che ha mostrato una grande crescita sia tecnica sia nella leadership, con una maturazione costante – ha affermato il ct -. Voglio ringraziare Bigi per l’approccio avuto e per il lavoro svolto da capitano”. “E’ un grande orgoglio per me ricevere i gradi di capitano – le parole di Lamaro -. Il mio primo pensiero è andato alla famiglia e a tutte le persone che hanno contribuito alla mia crescita. La figura del capitano ha subito una evoluzione e ora c’è un gruppo di giocatori di esperienza che supportano il capitano nella gestione del gruppo. Poter avere più punti di riferimento credo sia un aspetto fondamentale negli sport di squadra. Farò del mio meglio per poter aiutare l’Italia a raggiungere gli obiettivi prefissati”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tennis: Sinner vince Anversa, continua rincorsa Finals
Battuto Schwartzman, altoatesino conquista 4/o torneo in un anno
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
25 ottobre 2021
16:23
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Jannik Sinner continua la rincorsa alle Final di Torino a suon di vittorie: l’altoatesino aggiudicandosi il torneo di Anversa conquista il quarto trofeo stagionale, primo italiano a riuscire in tale exploit, il quinto in totale, e con i 250 punti scavalca Cameron Norrie nella “Race to Turin” e sarà numero 11 del mondo, nuovo best ranking.
Il 20enne di Sesto Pusteria grazie al successo di Anversa domani ritoccherà ancora il suo “best ranking”.
Sinner in Belgio ha dominato l’argentino Schwartzman, imponendosi per 62 62, in appena un’ora e un quarto di partita. E’ appunto il quinto trofeo messo in bacheca da Sinner – quarto nel 2021: mai nessun italiano era riuscito a calare il poker in una sola stagione – su sei sfide per il titolo, l’unica persa fin qui quella del “1000” di Miami lo scorso aprile (contro Hurkacz). Un risultato importante per il tennista seguito da coach Riccardo Piatti, a caccia di punti per la “Race to Turin”, la classifica che seleziona gli otto protagonisti per le Nitto ATP Finals di novembre: con i 250 punti del vincitore l’altoatesino scavalca Cameron Norrie al decimo posto (in pratica nono, dato il forfait annunciato con largo anticipo da Nadal).
“Mi sentivo bene dall’inizio e ho provato a spingere la palla contro un avversario solido come Diego, e penso di esserci riuscito abbastanza…”, le prime parole a caldo dell’altoatesino, visibilmente soddisfatto e sorridente. Nel primo testa a testa tra i due è stato Sinner nel terzo gioco, grazie ad alcune efficaci risposte, a procurarsi le prime chance di break, subito sfruttata con un diritto lungolinea vincente. Break confermato dall’azzurro con autorità (game a zero) per salire 3-1 e poi allungare ulteriormente togliendo di nuovo la battuta a Schwartzman. Il 29enne di Buenos Aires ha tentato una reazione, ottenendo pure un paio di opportunità per recuperare uno dei due break, cancellate con decisione dall’altoatesino prima di issarsi sul 5-1. L’azzurro è arrivato subito ad avere due set-point (il primo concesso con un doppio fallo del sudamericano), annullati dal “Peque” che ha accorciato sul 2-5 però nel game successivo Sinner è volato sul 40-0 e al quinto set-point ha incamerato una prima dominata frazione, dopo 40 minuti. Il copione non è cambiato nel secondo parziale, che si è aperto con un break a zero del tennista seguito da coach Riccardo Piatti, subito consolidato (2-0). Di fronte alla solidità del 20enne di Sesto Pusteria Schwartzman ha dato segnali di frustrazione e affossando un diritto in rete ha perso per la seconda volta la battuta, trovandosi sotto 4-1. Jannik nei suoi turni non ha concesso la minima chance al sudamericano: sul primo match point ha commesso doppio fallo, ma il secondo è stato quello buono, quando l’argentino ha messo lungo sull’ennesima accelerazione dell’azzurro.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tennis: palleggio più alto del mondo è sul Monte Bianco
Protagoniste Paolini e Samsonova, primato era di Federer e Vonn
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
AOSTA
25 ottobre 2021
16:32
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
E’ sulle pendici del Monte Bianco che si è giocato il palleggio tennistico più alto di sempre.

Protagoniste della performance, avvenuta ai 3.466 metri di punta Helbronner, alla stazione della funivia Skyway, sono state l’italiana Jasmine Paolini e la russa Liudmila Samsonova, impegnate in questi giorni nel torneo Wta Courmayeur Ladies.
Il primato apparteneva a due icone dello sport mondiale come lo svizzero Roger Federer e la statunitense Lindsay Vonn, che avevano palleggiato nel 2014 sullo Jungfrau, a 3.454 metri di quota.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Lpga Tour: Patty Tavatanakit miglior “rookie”
Ancora un riconoscimento per la tailandese dopo un 2021 super
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
25 ottobre 2021
16:40
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
E’ Patty Tavatanakit la miglior “rookie” del Lpga Tour 2021.
La 22enne tailandese ha vinto, lo scorso aprile, l’Ana Inspiration, uno dei cinque Major del golf femminile.
E adesso è arrivato un nuovo riconoscimento per la proette di Bangkok che, ad agosto, aveva già ricevuto il Rolex Annika Major Award quale golfista che più s’è distinta quest’anno negli eventi del Grande Slam. Non solo: alle Olimpiadi di Tokyo ha rappresentato la Tailandia insieme ad Ariya Jutanugarn chiudendo la competizione al 23/o posto. E ora punta a un grande risultato nella Race to CME – la versione in rosa della FedEx Cup – dov’è attualmente quarta. Davvero un 2021 da incorniciare per la Tavatanakit, nuova stella del golf tailandese.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Coppa Davis: prima convocazione per Sinner e Musetti
Con Berrettini, Fognini, Sonego scelti da Volandri per le Finali
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
25 ottobre 2021
17:37
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Matteo Berrettini, Jannik Sinner, Lorenzo Sonego, Fabio Fognini e Lorenzo Musetti sono i cinque tennisti che il ct azzurro, Filippo Volandri, ha convocato in vista delle Finals di Coppa Davis, in programma dal 25 novembre con la fase a gironi (l’Italia sarà di scena al Pala Alpitour di Torino, le altre sedi sono Innsbruck e Madrid) fino al 28 novembre, con i quarti di finale al via dal giorno seguente.
Per Sinner e Musetti si tratta della prima convocazione.

L’Italia è stata sorteggiata nel gruppo E in compagnia di Stati Uniti e Colombia e il calendario prevede per gli azzurri l’esordio venerdì 26 contro il team Usa.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Basket: Nba; no vax ‘tifano’ per Kyrie Irving
Manifestanti si radunano davanti a Barclays Center in suo favore
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
25 ottobre 2021
17:45
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
I no vax si schierano a favore del giocatore di basket di New York Kyrie Irving che si è rifiutato di vaccinarsi contro il Covid e per questo motivo non gli è stato permesso di giocare o allenarsi con la sua squadra finché non lo farà.
I dimostranti anti-vaccini si sono riuniti domenica fuori dal Barclays Center per dare il loro sostegno alla guardia dei Brooklyn Nets prima dell’esordio casalingo NBA della sua squadra.

Alcuni manifestanti – come riporta la Bbc – hanno sfondato le barriere all’esterno dell’arena prima di essere affrontati dalla sicurezza. Non sono stati segnalati arresti o feriti. “Il Barclays Center ha chiuso brevemente i battenti oggi per allontanare i manifestanti dalle porte principali della piazza e garantire che gli ospiti potessero entrare in sicurezza nell’arena – ha dichiarato un portavoce del Barclays Center – Solo gli ospiti con biglietto sono stati in grado di entrare nell’edificio e la partita si è svolta secondo il programma”.
L’inizio della nuova stagione Nba è stato condizionato dal dibattito sul vaccino contro il Covid-19, con alcuni giocatori che affermano di essere negazionisti e altri che si rifiutano di dichiarare se si sono vaccinati. Irving ha recentemente condiviso le esternazioni sull’esistenza di microchip nel vaccino Moderna sui social media e ha ammesso di essere un “grande teorico della cospirazione”. Senza Irving, i Nets hanno perso 111-95 contro gli Charlotte Hornets.
“Vogliamo sicuramente Kyrie Irving qui sul campo e lui è una parte enorme di quello che facciamo, ma non sta succedendo in questo momento”, ha detto Durant dopo la partita.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Canottaggio: campionati Cus a Sabaudia, Torino vince il titolo
In gara anche oro Tokyo Rodini, Cus Roma campione canoa-kayak
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
25 ottobre 2021
20:07
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Cus Roma per canoa e kayak e Cus Torino per il canottaggio hanno conquistato il titolo ai Campionati nazionali universitari (Cun) delle tre discipline, svoltisi a Sabaudia (Latina).
Il Cus Roma ha preceduto Cus Pavia e Cus Milano, che sono saliti nello stesso ordine anche sul podio del canottaggio.
Tra le individualità, l’olimpionica di Tokyo Valentina Rodini ha vinto il titolo nazionale con i colori del Cus Mo.Re. nei 2000 metri, mentre per la canoa Francesca Genzo del Cus Trieste, anche lei in gara ai Giochi olimpici, si è laureata campionessa nel K1 200 metri.
“Fa piacere aver visto tanti ragazzi partecipare a questo evento e siamo felici di essere tornati in acqua per i Cnu, è una competizione che mancava e che ha visto risultati di tutto rispetto – ha detto il presidente della federazione canottaggio, Giuseppe Abbagnale -. Il successo della Rodini e la presenza di altri atleti olimpici testimoniano l’interesse verso lo sport universitario”. “Ogni anno con immenso orgoglio notiamo una partecipazione qualitativamente e quantitativamente sempre maggiore, a dimostrazione che, conciliare con profitto percorso accademico e sport di alto livello è possibile”, ha detto il presidente della Fick, Luciano Buonfiglio.
Entusiasta il presidente del centro universitario sportivo (Cusi), Antonio Dima: “I Cus hanno risposto con delegazioni dai grandi numeri, ma a Sabaudia abbiamo visto anche tanta qualità e gli atleti in gara sono stati ammirevoli. Lo sport universitario grazie a loro è ripartito nel migliore dei modi”.   PIEMONTE

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Berrettini alle sue seconde Atp Finals, ‘nemmeno nei sogni’
Dopo certezza qualificazione: ‘devo ricordare dove ho iniziato’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
26 ottobre 2021
13:41
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Non lo avevo neppure sognato, era qualcosa di troppo grande, ma ora sta accadendo, voglio fare del mio meglio”.
Così Matteo Berrettini dopo la notizia della matematica qualificazione alle sue seconde Atp Finals (nel 2019 si qualificò a Londra).
La certezza di poter accedere al Palasport olimpico di Torino dal 14 al 21 novembre prossimi è arrivata dopo il 7-6, 6-3 all’esordio nell’Atp 500 di Vienna e la contemporanea sconfitta al primo turno del polacco Hubert Hurkacz, battuto da Andy Murray.
“Il 2020 è stato un anno difficile per me, dentro e fuori dal campo. Qui sto per giocare la mia seconda Finals e non posso crederci. Devo sempre ricordare da dove ho iniziato”, ha spiegato il 25enne romano.
“Quando nel 2019 mi dissero che le Finals sarebbero state a Torino, ricordo che il sindaco della città mi disse: ‘Ci vediamo a Torino’. E io: ‘Sì, d’accordo’. Poi mi sono qualificato per Londra e ora mi sto qualificando per Torino. Non riesco proprio a descrivere quanto sono felice. Spero che il Paese sia orgoglioso di me”.
Berrettini si unisce al russo Andrey Rublev, al numero 1 al mondo Novak Djokovic, al campione degli Us Open Daniil Medvedev, al greco Stefanos Tsitsipas e al tedesco Alexander Zverev.
Rimangono in palio due posti per le Finals: saranno aggiudicati nelle ultime tre settimane della stagione dell’Atp tour. Se li contendono Casper Ruud, Hubert Hurkacz, Jannik Sinner e Cameron Norrie.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Annullato torneo esibizione pre Australian Open
Presidente Kooyong, ‘troppa incertezza su protocolli anti-Covid’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
26 ottobre 2021
11:14
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Per il secondo anno consecutivo è stato annullato a causa della pandemia da Covid-19 il ‘Kooyong Classic’, tradizionale torneo-esibizione che precede gli Australian Open.
Gli organizzatori imputato tale scelta all’incertezza sulle regole anticontagio per i giocatori che sarebbero dovuto arrivare a Melbourne.

Il presidente del Kooyong Lawn Tennis Club, Adam Cossar, si è detto deluso dal fatto che l’evento non possa aver luogo nel gennaio 2022, ma spera che tornerà nel 2023. “Con la grande incertezza degli ultimi mesi sui protocolli che sarebbero stati messi in atto a gennaio, non è stato possibile realizzare i piani migliori piani per offrire un evento sportivo sicuro”, ha dichiarato in una nota.
I giocatori sono ancora in attesa di chiarimenti sulla necessità di essere completamente vaccinati per partecipare agli Australian Open, sempre a Melbourne, e ad altri tornei nel Paese. Questo requisito metterebbe a rischio la possibilità del nove volte campione dell’Australian Open Novak Djokovic di difendere il suo titolo: il campione serbo è uno dei diversi giocatori che si sono rifiutati di rivelare se siano o meno vaccinati.
Un’e-mail della Wta trapelata questa settimana ha fatto intendere che i non vaccinati potrebbero partecipare ma solo dopo una quarantena di 14 giorni in hotel. I tennisti con doppia dose invece godrebbero di “completa libertà di movimento”.
Tuttavia, il premier dello Stato del Victoria, dove si svolgerà il primo Slam della prossima stagione, ha dichiarato di volere tutti i giocatori completamente vaccinati. “Tutti gli spettatori e le persone che lavoreranno agli Australian Open saranno vaccinate con doppia dose. E’ logico che dovrebbe esserlo anche chi volesse entrare nel Paese per partecipare al torneo”, ha detto Dan Andrews alla radio pubblica.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
PGA Tour: c’è Migliozzi al Bermuda Championship
A Southampton Parish anche il vicentino. Gay difende il titolo
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
26 ottobre 2021
11:45
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Dal Giappone il PGA Tour di golf si trasferisce alle Bermuda per il Butterfield Bermuda Championship, in programma da venerd’ a domenica a Southampton Parish.
Dove c’è attesa per Guido Migliozzi.
Unico azzurro in gara, il vicentino torna a giocare sul massimo circuito americano a distanza di quattro mesi dall’ultima volta. Major a parte (quarto posto al debutto allo US Open ed eliminazione al taglio al The Open), Migliozzi sul PGA Tour ha ottenuto, lo scorso giugno, un 13/o posto al Travelers Championship. E sui green del Port Royal Golf Course inseguirà un risultato di prestigio in un evento che mette in palio un montepremi di 6.500.000 dollari.
Difenderà il titolo vinto nel 2020 (allo spareggio e dopo un digiuno durato oltre sette anni) l’americano Brian Gay che arriverà alle Bermuda solo in queste ore dopo essere stato respinto su un volo in partenza da Charlotte per via di un aereo in overbooking e considerato troppo pesante. A farne le spese è stato proprio Gay e con lui la moglie Kimberly.
Tra i favoriti al titolo anche lo statunitense Patrick Reed, gli inglesi Matthew Fitzpatrick (al rientro dopo una settimana di stop in seguito al successo sull’European Tour nell’Andalucia Masters in Spagna) e Danny Willett, il cileno Mito Pereira, il canadese Adam Hadwin e i sudafricani Christiaan Bezuidenhout e Garrick Higgo.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Pugilato: 5/11 a Roma c’è anche titolo UE dei pesi piuma
Non solo Europeo medi, in cartellone anche sfida Forte-Grandelli
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
26 ottobre 2021
11:49
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il 5 novembre, al Palazzo dello Sport di Roma andrà ‘in scena’ la Roma Boxing Night organizzata da Opi Since 82-Matchroom-Dazn, trasmessa in diretta streaming in 200 paesi e in seguito on demand da Dazn.
Nel clou, il campione d’Europa dei pesi medi Matteo Signani (militare della Guardia Costiera, di cui è Sottocapo di prima classe Scelto in servizio alla Capitaneria di porto di Rimini, con un record di 30 vittorie, 11 prima del limite, 5 sconfitte e 3 pareggi) difenderà il titolo contro lo spagnolo Ruben Diaz sulla distanza dei 12 round.

Nel co-main event, il campione dell’Unione Europea dei pesi piuma Mauro Forte (romano, 16-0-1 con 6 KO) affronterà Francesco Grandelli (15-1-1 con 3 KO) sempre sulla distanza dei 12 tempi.
Entrambi sono stati campioni d’Italia dei pesi piuma: Mauro Forte nel 2017, Francesco Grandelli nel 2018-2019. Entrambi hanno battuto Nicola Cipolletta per il tricolore: Mauro Forte in quattro riprese il 30 settembre 2017 a Roma, mentre Francesco Grandelli lo ha superato ai punti il 5 luglio 2019 a Grugliasco. Nella categoria dei pesi piuma, Mauro Forte ha anche vinto i titoli di campione del Mediterraneo Wbc e campione internazionale Ibf.
Nella classifica dei pesi piuma dell’European Boxing Union, Forte è numero 4, mentre Grandelli è in 7/a posizione. L’attuale campione d’Europa dei pesi piuma è il francese Karim Guerfi. Da notare che i tre pugili che precedono Mauro Forte nella classifica Ebu hanno combattuto per il titolo mondiale: il numero 1 è l’inglese Josh Warrington che nel 2018-2019 è stato campione del mondo dei pesi piuma Ibf. Il numero 2 è il nordiralndese Michael Conlan che lo scorso agosto ha vinto il titolo ad interim dei pesi piuma Wba, il numero 3 è l’inglese Gavin McDonnell che ha combattuto due volte per il mondiale dei pesi supergallo. Insomma, la categoria dei pesi piuma in Europa è affollata di talenti, e una vittoria convincente serve sia a Forte, che negli ultimi tempi si è allenato, e fatto i guanti, con il campione del mondo dei superpiuma Ibo Michael ‘Lone Wolf’ Magnesi, che a Grandelli per dimostrare il proprio valore in ambito continentale.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Credito sportivo: prorogata scadenza per mutui a tasso zero
Al 30/11 per impianti e beni culturali di enti locali e regioni
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
26 ottobre 2021
11:57
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
È stata prorogata al 30 novembre prossimo la scadenza per ottenere l’abbattimento totale degli interessi di mutui a tasso fisso, della durata massima di 25 anni, per ‘Sport Missione Comune – 2021’, ‘Comuni in Pista – 2021’ e ‘Cultura Missione Comune – 2021’, i bandi realizzati dall’Istituto per il credito sportivo (Ics) in collaborazione con l’Associazione nazionale comuni italiani (Anci).

Comuni, unioni di comuni, comuni in forma associata, città metropolitane, province e regioni – informa l’Ics – hanno la possibilità di presentare le istanze finalizzate al miglioramento dell’impiantistica sportiva, anche scolastica, e agli investimenti sulle piste ciclabili e i ciclodromi, oltre che a interventi di riqualificazione e valorizzazione del patrimonio culturale (beni culturali e beni paesaggistici).
Le istanze inoltrate dopo il 30 novembre 2021 o completate oltre tale data potranno ottenere il totale abbattimento degli interessi di mutui della durata massima di 20 anni se relative esclusivamente o prevalentemente a interventi prioritari. Le richieste di ammissione ai bandi dovranno essere presentate tramite il portale dedicato, sul sito http://www.creditosportivo.it, entro le ore 24 del 5 dicembre prossimo.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ciclismo: Poels per un altro anno con la Bahrain Victorius
Corridore olandese: “In questa squadra mi sento come a casa mia”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
26 ottobre 2021
13:21
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
La Bahrain Victorious ha annunciato che Wout Poels farà parte della squadra anche nella prossima stagione.
“Sono felice che alla fine siamo riusciti a trovare un accordo e posso continuare a guidare con questa squadra – spiega il corridore l’olandese -.
Nella scorsa stagione abbiamo ottenuto risultati davvero impressionanti, come team. Mi sento a casa qui. C’è un buon spirito di collaborazione fra i corridori e lo staff che ti aiuta a concentrarti sulle prestazioni”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Vela, Ettorre: “Momento intenso per la nostra Federazione”
Numero 1 Fiv presenta accordo col nuovo sponsor tecnico al Coni
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
26 ottobre 2021
13:22
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Per la nostra Federazione è un momento particolarmente intenso: il nuovo quadriennio che ci accingiamo a vivere ci porterà alle Olimpiadi di Parigi 2024, che ci auguriamo possano consolidare un progresso sportivo per il nostro sport.
Ringrazio chi ci ha accompagnato fino a questo punto con passione e sono lieto di poter oggi presentare Slam che ci affiancherà in questo percorso che si preannuncia ricco di novità e voglia di crescere”.
Così Francesco Ettorre, presidente della Federvela, parlando nel salone del Coni, a Roma. “Le strade della Fiv e di Slam tornano a incrociarsi. Siamo entrambi profondamente cambiati nella struttura, negli obiettivi, nell’approcciarci allo sport, ma proprio per questi motivi siamo la dimostrazione che chi ama il mare sa adattarsi e trovare la giusta soluzione ai cambiamenti del vento. Sono convinto che questo nuovo cammino insieme possa essere ricco di soddisfazioni!”, aggiuge.
A meno di tre mesi dalla presentazione al mercato del nuovo assetto societario con Enrico Chieffi nel ruolo di ad, Slam si aggiudica la gara per la fornitura dell’abbigliamento tecnico della Federazione Italiana Vela. La comunicazione ufficiale è stata diffusa oggi, al Coni, nel corso della conferenza stampa di presentazione dei programmi della Fiv per il quadriennio olimpico 2022/24. L’accordo tra Fiv e Slam prevede la fornitura di materiale, lo sviluppo e sperimentazione di nuovo abbigliamento tecnico specifico e una scontistica dedicata agli affiliati e tesserati Fiv sul prezzo di listino. “Questo risultato è per noi un punto di partenza – ha dichiarato Enrico Chieffi, ad di Slam – saremo al fianco della Federazione Italiana Vela per i prossimi tre anni, mettendo a disposizione degli atleti delle squadre nazionali tutta la nostra competenza, condividendo le loro esigenze e realizzando per loro prodotti personalizzati”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Petrucci ‘regole e formule da valutare, ora riforma’
Bene Vezzali, Sport unico ministero che fa prendere applausi
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
26 ottobre 2021
13:25
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente della Fip, Gianni Petrucci, è pronto ad affrontare una “riforma” del basket che riguardi le “formule dei campionati” e le “regole” di eleggibilità dei giocatori.
Lo rivela, senza voler anticipare i dettagli specifici, a margine della presentazione del libro “100 anni di basket in Lombardia” nella sede di Banco BPM a Milano: “Faremo presto tutti gli approfondimenti del caso con i nostri dirigenti.
Dobbiamo valutare se le regole e formule sono ancora attuali. Abbiamo tre anni per apportare le modifiche, abbiamo dei presidenti di lega che vogliono cambiare davvero le cose”.
Petrucci, inoltre, è “ottimista” sull’incontro di domani tra il presidente del Coni, Giovanni Malagò, e il sottosegretario allo Sport, Valentina Vezzali: “Ho visto da lei il piglio giusto, l’unico ministero in Italia che fa prendere applausi è quello dello Sport. Pensate cosa saremmo se avessimo lo sport nelle scuole come negli altri Paesi: altro che 40 medaglie alle Olimpiadi… La Vezzali inoltre si sta impegnando molto per farci ottenere le riaperture al 100% della capienza”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ciclismo: Uae Tour; 4/a edizione prima gara World Tour 2022
Negli Emirati Arabi si gareggerà a partire dal 20 febbraio
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
26 ottobre 2021
13:44
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
L’Abu Dhabi Sports Council ha confermato che organizzerà la quarta edizione dell’UAE Tour di ciclismo, l’unica prova del World Tour che si disputa in Medio Oriente.
La gara a tappe scatterà il 20 febbraio prossimo, come ratificato dall’Uci ed è organizzata in collaborazione con Rcs Sport: la partenza e l’arrivo sono fissati ad Abu Dhabi, capitale degli Emirati Arabi Uniti.

La gara del prossimo anno attraverserà montagne, strade costiere e desertiche, così come percorsi cittadine, per un totale di sette tappe. L’UAE Tour 2022 cercherà di proseguire sull’onda del successo delle precedenti edizioni, vinte da corridori di livello mondiale come Primoz Roglic (2019), Simon Yates (2020) e Tadej Pogacar (2021). La gara poi coincide con un altro evento significativo per gli Emirati Arabi Uniti, l’Expo 2020 Dubai, che si chiuderà il 31 marzo 2022.
“L’Uae Tour ha fatto molta strada dal post pandemia per pianificare la quarta edizione. Dopo un tour degli Emirati Arabi Uniti impegnativo, ma di successo nel 2021 in mezzo alla pandemia di Coronavirus, ora guardiamo avanti per ospitare l’apertura dell’Uci WorldTour 2022″, ha affermato Aref Hamad Al Awani, segretario generale dell’Abu Dhabi SportsCouncil”. “L’Uae Tour è andato sempre più forte ed è rimasta l’unica gara World Tour in Medio Oriente. Siamo onorati di lavorare con l’Abu Dhabi Sports Council per mettere in scena questo evento cui tutti i migliori ciclisti non vedono l’ora di partecipare”, ha aggiunto Fabrizio D’Amico, chief operating officer di Rcs Sports.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Basket:qualificazioni mondiali;Italia contro Russia e Olanda
26/11 trasferta a San Pietroburgo, il 29 contro Oranje ad Assago
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
26 ottobre 2021
15:45
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
È di nuovo tempo di Italbasket.
Gli Azzurri tornano in campo per la qualificazione alla FIBA World Cup 2023, il Campionato del Mondo che si disputerà tra Indonesia, Giappone e Filippine dal 25 agosto al 10 settembre 2023.
La prima delle sei “finestre” di qualificazione previste avrà luogo dal 22 al 29 novembre 2021. L’Italia esordirà in trasferta a San Pietroburgo il 26 novembre contro i padroni di casa della Russia, per poi fare rientro in Italia e attendere l’Olanda nella sfida del 29 novembre al Mediolanum Forum di Assago.
Per la qualificazione al Mondiale 2023, gli Azzurri sono nel Gruppo H con Russia, Paesi Bassi e Islanda. Le prime tre del raggruppamento, con gare di andata e ritorno, formeranno un ulteriore girone con le prime tre del Girone di Spagna, Ucraina, Macedonia del Nord e Georgia, portandosi dietro i punti acquisiti con le squadre qualificate. Al Mondiale andranno le prime tre.
Già decisive le prime due sfide di novembre, a cominciare da quella che ha tutta l’aria di essere la trasferta più insidiosa del primo girone. A San Pietroburgo l’Italia troverà una Russia già affrontata e battuta due volte lungo il tragitto per la qualificazione a EuroBasket 2022.
Tre giorni dopo, il 29 novembre, i ragazzi del CT Meo Sacchetti ospiteranno l’Olanda al Forum di Assago per quello che sarà un derby tutto italiano sulle panchine, visto che su quella “Oranje” siede Maurizio Buscaglia, per tanti anni sulla panchina dell’Aquila Basket Trento e attuale allenatore dell’Hapoel Holon in Israele.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Pugilato ‘Hall of Fame Italia’,ecco Loi, Stecca e Cammarelle
Cerimonia sabato a Forlì, entrerà anche Kalambay
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
26 ottobre 2021
16:44
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il 30 ottobre serata di gala nell’ex Chiesa San Giacomo Apostolo (Musei San Domenico) a Forlì, per la terza edizione della Hall of Fame Italia, manifestazione ideata e organizzata dal quotidiano online boxeringweb.net che quest’anno avrà come partner il Comune di Forlì.

Per l’edizione 2021, il Comitato Direttivo della manifestazione ha deciso di inserire nella Hall of Fame Italia del pugilato Duilio Loi (campione mondiale superleggeri), Loris Stecca (campione mondiale supergallo), Patrizio Sumbu Kalambay (campione mondiale medi), Massimiliano Duran (campione mondiale massimi leggeri), Roberto Cammarelle (oro olimpico nei supermassimi).

Tra i Pionieri il riconoscimento andrà a Cleto Locatelli (campione europeo leggeri).
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Auto: Rally Italia Talent corre in Veneto,è penultima selezione
Tra novità la partnership con Motorsport Italia di Max Rendina
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
26 ottobre 2021
18:04
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Al via in Veneto la 8^ selezione regionale di Aci Rally Italia Talent 2021, la manifestazione ideata da Renzo Magnani e patrocinata da ACI Sport alla sua 8^ edizione che dal 2014 corona il sogno di tanti aspiranti piloti e navigatori di gareggiare gratuitamente in un vero rally.
La penultima selezione di questa ottava edizione del “Grande Fratello dei motori” si svolgerà presso la Pista Azzurra di Jesolo, in provincia di Venezia, con a disposizione degli iscritti le Suzuki Swift Sport Hybrid, piccole sportive della casa di Hamamatsu, gommate Toyo.

Questa edizione ha visto anche l’ingresso di un Partner prestigioso come Sara Assicurazioni per promuovere con Aci e Suzuki l’ingresso di giovani e giovanissimi nel settore dei rally Un’altra importante novità la partnership con Motorsport Italia di Max Rendina per creare un filo diretto tra Aci Rally Italia Talent e Aci Team Italia per supportare i giovani nella loro formazione e crescita nel settore. Quindi largo ai giovani: in questa edizione Aci Rally Italia Talent integra il progetto ACI Talent +14, fortemente voluto da Aci E Suzuki, che consente per la prima volta a chiunque abbia compiuto 14 anni di mettersi al volante di una Swift Sport Hybrid dotata di doppi comandi e di provare l’ebbrezza della guida affiancato dagli istruttori di Aci Rally Italia Talent tutti grandi campioni di rally. Altra novità, Rally Talent Ability: per la prima volta, grazie all’iniziativa Rally Talent Ability Rally senza Barriere, affiliata all’ACI e riconosciuta dal CONI, le persone con disabilità potranno partecipare, gratuitamente, a tutte le fasi di ACI Rally Italia Talent sfidando gli altri concorrenti ad armi pari grazie a una Suzuki Swift speciale messa a loro disposizione da Suzuki Italia, dotata di un allestimento particolare studiato con la collaborazione dell’azienda Handytech di Moncalvo d’Asti. La sicurezza prima di tutto: Aci Rally Italia Talent ha a cuore la sicurezza sotto ogni punto di vista, tanto in pista quanto nell’ottica del contenimento dei contagi da Covid-19. Le iscrizioni per la 9^ edizione 2022 si apriranno ufficialmente 15 novembre su www.RallyItaliaTalent.it.

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Basket: Eurolega, Bayern Monaco – Ax Milano 83-77
Prima sconfitta per Olimpia, Melli e Datome non bastano
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
26 ottobre 2021
22:50
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Dopo cinque successi arriva la prima sconfitta dell’Ax Milano in Eurolega, battuta 83-77 dal Bayern Monaco dell’ex Trinchieri: l’Olimpia, in difficoltà nel tagliafuori (lascia 9 rimbalzi d’attacco), in emergenza in regia (Delaney infortunato, Moraschini sospeso per doping) e incerta da tre (3/19), perde così la testa della classifica, vista la contemporanea vittoria del Barcellona sul Fenerbahce.
Le belle prestazioni di Melli (16 e 8 rimbalzi, 20esimo giocatore della storia a quota 1000), Datome (14) e Mitoglou (13) sono offuscate dalla prova balistica di Lucic (20), da Hilliard (17) e dalla doppia doppia sfiorata di Hunter (9 e 10 rimbalzi).

Milano approccia in maniera timida alla gara e finisce sotto 11-4 dopo 3′. Hines, Melli e Datome suonano la carica per riportare il punteggio in parità a quota 19 prima di una serie di sorpassi e contro-sorpassi. Il Bayern forza un break da 9-0 a metà terzo quarto ma Milano recupera ancora e firma il +1 con 5 punti consecutivi di Datome a 6′ dalla fine. La spallata decisiva arriva subito dopo con un nuovo 10-0 dei bavaresi con due triple in fila di Walden. Milano torna a -4 a 2′ ma non riesce a completare la rimonta.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Pechino: organizzatori Giochi, ‘coronavirus sfida più grande’
‘Conseguenze per chi non rispetterà misure anti contagio’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
27 ottobre 2021
10:07
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Gli organizzatori delle Olimpiadi invernali di Pechino hanno dichiarato che proteggere i Giochi dal coronavirus è la “sfida più grande”, ora che la Cina è impegnata a debellare alcuni focolai ad appena 100 giorni dall’inizio dell’evento.
La scorsa settimana la capitale cinese ha accolto la fiamma olimpica con una cerimonia di basso profilo.

A circa tre mesi dall’inizio dell’evento, la Cina sta combattendo un’epidemia di virus che ha visto milioni di persone invitate a rimanere a casa, test di massa in almeno 11 province e il blocco di molti voli e treni. “La pandemia è la più grande sfida per l’organizzazione delle Olimpiadi invernali”, ha detto in una conferenza stampa Zhang Jiandong, vicepresidente esecutivo del Comitato organizzatore di Pechino. Le rigide regole della Cina “possono ridurre i rischi e l’impatto del Covid-19”, ha affermato, aggiungendo che coloro che saranno nella ‘bolla’ dei Giochi e che non rispetteranno le misure anti contagio dovranno affrontarne le conseguenze, senza fornire ulteriori dettagli. Zhang ha detto ai giornalisti che “tutti i preparativi sono stati completati” e che le sedi dei Giochi sono pronte.
I 2.900 atleti attesi dovranno essere completamente vaccinati o affrontare la quarantena di 21 giorni all’arrivo nella capitale cinese. I Giochi, che si svolgeranno dal 4 al 20 febbraio, utilizzeranno alcuni dei luoghi del 2008, incluso lo stadio nazionale ‘Bird’s Nest’ per le cerimonie di apertura e chiusura. Solo le persone che vivono in Cina potranno acquistare i biglietti per partecipare. Funzionari del governo dell’Hebei, vicino a Pechino, hanno dichiarato che la provincia sta costruendo laboratori mobili per gestire fino a 40.000 campioni per i test giornalieri di Covid-19 durante i Giochi.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Australian Open: scontro su obbligo vaccinale, Djokovic in forse
Premier chiede esenzione, governatore Stato Victoria si oppone
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
MELBOURNE
27 ottobre 2021
11:20
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
E’ braccio di ferro sulla possibilità di introdurre l’obbligo vaccinale per partecipare agli Australian Open del prossimo gennaio.
“I giocatori non immunizzati non avranno un permesso speciale per partecipare”, ha detto il governatore dello Stato di Victoria, Daniel Andrews.

Se così fosse il campione in carica Novak Djokovic, che non ha mai voluto rivelare se sia o meno vaccinato, potrebbe essere escluso. Il primo ministro australiano Scott Morrison aveva invece affermato che i giocatori non vaccinati sarebbero stati autorizzati a entrare nel Paese se avessero ricevuto un’esenzione: dovrebbe disporla lo Stato di Victoria, che ospita il torneo. Ma Andrews lo ha subito escluso: “Stiamo bloccando le persone non vaccinate fuori da pub, caffè, ristoranti, dal Melbourne Cricket Ground e da ogni sorta di altri eventi. Non chiederemo un’esenzione. Pertanto, il problema è sostanzialmente risolto”.
Il governo federale australiano controlla il confine del Paese e rilascia visti. Ma durante la pandemia i governi dei singoli stati hanno gestito strutture di quarantena e imposto mandati sui vaccini, rendendo poco chiaro chi avrà l’ultima parola sulle regole dell’Australian Open.
Un’e-mail della Wta trapelata all’inizio di questa settimana ha fatto intendere che i giocatori che non sono stati vaccinati contro il coronavirus sarebbero stati in grado di partecipare purché avessero completato la quarantena di 14 giorni. Tennis Australia ha dichiarato che sta lavorando sia con il governo del Victoria che con quello federale, affermando che è “ottimista sul fatto di poter tenere l’Australian Open il più vicino possibile alle condizioni pre-pandemia”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Basket: Nba; seconda vittoria di fila per i Lakers
New York batte Philadephia,ai Mavericks derby texano con Houston
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
27 ottobre 2021
11:27
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Cinque le partite disputate nella notte nel campionato Nba di basket.
Seconda vittoria consecitiva per i Los Angeles Lakers, privi dell’infortunato LeBron James ma trascinati al successo in rimonta all’overtime contro San Antonio da Russell Westbrook e Anthony Davis (68 punti in due).

Utah si sbarazza di Denver, New York torna a vincere contro Philadelphia dopo 15 sconfitte in fila negli scontri diretti.
Golden State soffre più del previsto ma supera Oklahoma City e Dallas vince il derby texano contro Houston.
Vittoria dei New York Knicks contro i Philadelphia 76ers (2-2) col punteggio di 112-99. Top scorer tra i Knicks Julius Randle (16 punti e 11 rimbalzi), insieme ad Evan Fournier con 18 punti. I Golden State Warriors prolungano la striscia positiva e battono anche gli Oklahoma City Thunder per 106-98. La coppia Curry-Lee produce 43 punti in due, mentre Andrew Wiggins mette a referto 21 punti. Ai Thunder non bastano i 30 punti in 35′ di Shai Gilgeous-Alexander.
Nel derby texano, gli Houston Rockets vengono sconfitti dai Dallas Mavericks 116-106, trascinati da Luka Doncic (26 punti e 14 rimbalzi). Ai Rockets non bastano le doppie doppie di Christian Wood (16 punti e 17 rimbalzi) e di Daniel Theis (15 punti e 10 rimbalzi), mentre Eric Gordon mette a referto 22 punti. Gli Utah Jazz sorprendono i Denver Nuggets vincendo per 122-110 con Rudy Gobert autore di una doppia doppia (23 punti e 16 rimbalzi).
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Rugby: ‘danni cerebrali’, ex giocatori pronti ad azione legale
‘Lega inglese negligente’. Goulding: ho demenza, sono spaventato
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
27 ottobre 2021
12:15
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Un gruppo di dieci ex giocatori di rugby league inglese, ai quali sono stati diagnosticati danni cerebrali permanenti, ha annunciato l’intenzione di denunciare le massime autorità della palla ovale per negligenza.

Tra gli ex rugbisti decisi a citare in giudizio la Rugby football league c’è anche l’ex apertura britannica Bobbie Goulding, 49 anni, che di recente ha rivelato di soffrire di una forma di demenza al primo stadio.
“E’ durissima per me aver scoperto all’improvviso questa malattia, mi ha colto assolutamente di sorpresa – il racconto di Goulding -. Non avevo mai pensato alla demenza prima d’ora. Non ho mai avuto paura di nulla nella mia vita, ma ora sono spaventato”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ginnastica: caduta in allenamento, Hatakeda lascia ospedale
Pubblica foto che la mostra in piedi, ‘lavorerò per rientrare’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
TOKYO
27 ottobre 2021
12:18
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
La ginnasta giapponese Hitomi Hatakeda ha lasciato l’ospedale dove era in cura per un infortunio alla colonna vertebrale a seguito di una caduta la scorsa settimana mentre si preparava per le finali dei Mondiali di Kitakuyshu 2021, in Giappone.

Hatakeda, 21 anni, ha pubblicato una sua foto su Instagram che la mostra in piedi da sola mentre lascia l’ospedale.
“Sono dispiaciuta di non essere riuscita a soddisfare tutte le aspettative dei tifosi giapponesi che mi hanno sostenuta con passione durante i Mondiali”, ha scritto la ginnasta. Senza fornire ulteriori dettagli sul suo infortunio, ha aggiunto che ora si dedicherà alla sua guarigione e lavorerà “sodo per rientrare il più rapidamente possibile”.
Era caduta durante l’allenamento alle barre, facendo temere gravi lesioni al midollo spinale e alle vertebre. Hatakeda, membro della squadra giapponese alle Olimpiadi di Tokyo, si era qualificata con il quarto posto assoluto per la finale all-around ai Mondiali che si sono conclusi domenica scorsa, ma è stata costretta a rinunciare dopo il suo incidente.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
La ginnasta giapponese Hitomi Hatakeda ha lasciato l’ospedale dove era in cura per un infortunio alla colonna vertebrale a seguito di una caduta la scorsa settimana mentre si preparava per le finali dei Mondiali di Kitakuyshu 2021, in Giappone.
Hatakeda, 21 anni, ha pubblicato una sua foto su Instagram che la mostra in piedi da sola mentre lascia l’ospedale.
“Sono dispiaciuta di non essere riuscita a soddisfare tutte le aspettative dei tifosi giapponesi che mi hanno sostenuta con passione durante i Mondiali”, ha scritto la ginnasta.
Senza fornire ulteriori dettagli sul suo infortunio, ha aggiunto che ora si dedicherà alla sua guarigione e lavorerà “sodo per rientrare il più rapidamente possibile”.
Era caduta durante l’allenamento alle barre, facendo temere gravi lesioni al midollo spinale e alle vertebre. Hatakeda, membro della squadra giapponese alle Olimpiadi di Tokyo, si era qualificata con il quarto posto assoluto per la finale all-around ai Mondiali che si sono conclusi domenica scorsa, ma è stata costretta a rinunciare dopo il suo incidente.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Mondiali di ginnastica ritmica, Sofia Raffaeli bronzo nel cerchio
La diciassettenne azzurra al debutto iridato tra le senior. Oro alla russa Dina Averina
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
27 ottobre 2021
13:59
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
La diciassettenne Sofia Raffaeli ha conquistato la medaglia di bronzo, specialità cerchio, ai Mondiali di ginnastica ritmica che si stanno svolgendo a Kitakyushu (Giappone). La ginnasta marchigiana – al debutto iridato tra le senior – ha chiuso la sua prova con 25.850 punti.
L’oro è andato alla russa Dina Averina (27.750), l’argento alla bielorussa Alina Harnasko (25.950).
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Vienna: Sonego esordio ok, battuto tedesco Koepfer
Vittoria del torinese 6-4 6-3. Domani negli ottavi affronta Ruud
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
27 ottobre 2021
17:22
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Lorenzo Sonego ha aperto nel migliore dei modi l’Italian day all'”Erste Bank Open”, ATP 500 di Vienna.

Sono infatti cinque gli azzurri in campo nella giornata oggi: per quattro – Sinner, Sonego, Fognini e Musetti – si tratta dell’esordio nel torneo, mentre Berrettini è impegnato già nel secondo turno.
Il 26enne torinese, n.23 del ranking, ha sconfitto 6-4 6-3, in un’ora e 20 minuti, il tedesco Dominik Koepfer, n.62 Atp, ripescato in tabellone come lucky loser (al posto del cileno Cristian Garin). Domani negli ottavi Sonego dovrà vedersela con il norvegese Casper Ruud, n.8 del ranking e 4 del seeding, in corsa per un posto alle Nitto Atp Finals.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Vienna: Sinner esordio vincente, Opelka ko
L’altoatesino è in corsa per le Nitto Atp Finals
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
27 ottobre 2021
16:41
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Jannik Sinner – in piena corsa per le Nitto Atp Finals – comincia nel migliore dei modi il torneo di Vienna: nel suo match d’esordio ha sconfitto lo statunitense Reilly Opelka 6-4 6-2 in un’ora e due minuti di gioco.
Al prossimo turno Sinner affronta Dennis Novak.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Pugilato: ‘Roma Boxing Night’; Grandelli, daremo spettacolo
5/11 sfida Forte per titolo UE piuma. Il clou è Europeo dei medi
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
27 ottobre 2021
16:03
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il 5 novembre, al Palazzo dello Sport di Roma andrà ‘in scena’ la Roma Boxing Night organizzata da Opi Since 82- Matchroom-Dazn, trasmessa in diretta streaming in 200 paesi e in seguito on demand da Dazn.
Nel clou, il campione d’Europa dei pesi medi Matteo Signani (militare della Guardia Costiera, di cui è Sottocapo di prima classe Scelto in servizio alla Capitaneria di porto di Rimini, con un record di 30 vittorie, 11 prima del limite, 5 sconfitte e 3 pareggi) difenderà il titolo contro lo spagnolo Ruben Diaz sulla distanza dei 12 round.

Detto che in cartellone c’è anche il match sulle 6 riprese del peso superleggero laziale Armando Casamonica contro Mauro Loli, nel co-main event il campione dell’Unione Europea dei pesi piuma Mauro Forte (romano, 16-0-1 con 6 KO) affronterà Francesco Grandelli (15-1-1 con 3 KO) sulla distanza dei 12 tempi.
Entrambi sono stati campioni d’Italia dei pesi piuma: Forte nel 2017, Grandelli nel 2018-2019. Entrambi hanno battuto Nicola Cipolletta per il tricolore: Forte in quattro riprese il 30 settembre 2017 a Roma, mentre Grandelli lo ha superato ai punti il 5 luglio 2019. Nella categoria dei piuma, Forte ha anche detenuto i titoli di campione del Mediterraneo Wbc e internazionale Ibf.
“Vado un paio di volte alla settimana alla Opi Gym di Milano in cui faccio sparring con pugili professionisti come Biagio Grimaldi e Giuseppe Osnato – dice Grandelli -. Sono stato anche alla palestra di Giacobbe Fragomeni. Mi segue mio padre Antonello che è stato un pugile dilettante. La mia preparatrice atletica è Daniela Lettieri. Mi alleno una volta al giorno, per quattro ore consecutive, perché lavoro come guardia giurata.
Forte è un pugile di valore, e credo che daremo vita ad un match spettacolare. Infatti io sono uno che sa combattere a viso aperto: ho perfezionato questa abilità a Los Angeles e Las Vegas dove mi sono allenato con tanti pugili messicani abituati a scambiare pugni senza curarsi del rischio di finire knock out”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ginnastica: Mondiali ritmica; Raffaeli bronzo nel cerchio
Azzurra al debutto iridato tra senior. Oro a russa Dina Averina
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
27 ottobre 2021
16:58
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
La diciassettenne Sofia Raffaeli ha conquistato la medaglia di bronzo, specialità cerchio, ai Mondiali di ginnastica ritmica che si stanno svolgendo a Kitakyushu (Giappone).

La ginnasta marchigiana – al debutto iridato tra le senior – ha chiuso la sua prova con 25.850 punti.
L’oro è andato alla russa Dina Averina (27.750), l’argento alla bielorussa Alina Harnasko (25.950).
Per la Federazione italiana della ginnastica si tratta di un altro risultato storico: nessuna individualista azzurra infatti era mai andata a podio con il cerchio. Il piazzamento della ginnasta di Chiaravalle, cresciuta alla Faber Fabriano con le tecniche Julieta Cantaluppi e Kristina Ghiurova e in forza alle Fiamme Oro, si aggiunge ai bronzi di Samantha Ferrari alle clavette di Atene 1991 e di Alexandra Agiurgiuculese alla palla di Sofia 2018. In quest’ultima rassegna Milena Baldassarri, che oggi ha chiuso in quinta posizione con 25.450, vinse l’argento al nastro: il suo rimane per ora il miglior risultato individuale di sempre.
“Sono molto soddisfatta e felice di questa medaglia – il commento della Raffaeli -. È il mio primo mondiale e la mia prima finale iridata. Non me l’aspettavo, sono sincera. Sono entrata in pedana con l’obiettivo di migliorare la qualifica e invece sono salita sul podio. Se è un sogno vi prego non svegliatemi. Devo ancora realizzare bene ma voglio dedicare questa medaglia alla mia famiglia, alle mie allenatrici, al Gruppo Sportivo della Polizia di Stato, alla Federazione per il continuo supporto e all’Italia intera”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Vienna: dopo Fognini, eliminato anche Musetti
Il ligure è stato battuto per 6-2, 7-5
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
27 ottobre 2021
19:08
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Fabio Fognini è stato eliminato dall’Erste Bank Open”, torneo Atp 500 dotato di un montepremi di 1.837.190 euro, in corso sul veloce indoor della Wiener Stadthalle, a Vienna.
Il ligure, n.36 del ranking, ha ceduto per 6-2, 7-5, all’argentino Diego Schwartzman, n.16 Atp e ottava testa di serie, finalista in questo torneo nell’edizione del 2019 e reduce dalla finale ad Anversa persa contro Sinner.
Anche Lorenzo Musetti è stato costretto a lasciare l’Erste Bank Open di tennis, torneo Atp 500 dotato di un montepremi di 1.837.190 euro che si sta disputando sul veloce indoor della Wiener Stadthalle, a Vienna. Il tennista toscano, n.67 della classifica Atp, destinatario di una ‘wild card’, ha ceduto per 7-6 (2), 6-4, in poco più di un’ora e mezza di gioco, al francese Gael Monfils, n.21 del ranking.
Sinner esordio vincente, Opelka ko – Jannik Sinner – in piena corsa per le Nitto Atp Finals – comincia nel migliore dei modi il torneo di Vienna: nel suo match d’esordio ha sconfitto lo statunitense Reilly Opelka 6-4 6-2 in un’ora e due minuti di gioco. Al prossimo turno Sinner affronta Dennis Novak.
Sonego esordio ok, battuto tedesco Koepfer – Lorenzo Sonego ha aperto nel migliore dei modi l’Italian day all'”Erste Bank Open”, ATP 500 di Vienna. Sono infatti cinque gli azzurri in campo nella giornata oggi: per quattro – Sinner, Sonego, Fognini e Musetti – si tratta dell’esordio nel torneo, mentre Berrettini è impegnato già nel secondo turno. Il 26enne torinese, n.23 del ranking, ha sconfitto 6-4 6-3, in un’ora e 20 minuti, il tedesco Dominik Koepfer, n.62 Atp, ripescato in tabellone come lucky loser (al posto del cileno Cristian Garin). Domani negli ottavi Sonego dovrà vedersela con il norvegese Casper Ruud, n.8 del ranking e 4 del seeding, in corsa per un posto alle Nitto Atp Finals.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tennis, Vienna: fuori anche Musetti, sconfitto da Monfils
Il toscano si è arreso in 2 set al francese
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
27 ottobre 2021
17:42
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Anche Lorenzo Musetti è stato costretto a lasciare l’Erste Bank Open di tennis, torneo Atp 500 dotato di un montepremi di 1.837.190 euro che si sta disputando sul veloce indoor della Wiener Stadthalle, a Vienna.
Il tennista toscano, n.67 della classifica Atp, destinatario di una ‘wild card’, ha ceduto per 7-6 (2), 6-4, in poco più di un’ora e mezza di gioco, al francese Gael Monfils, n.21 del ranking.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Vienna: Sonego-Sinner ok, Berrettini ai quarti
Fuori invece Fognini e Musetti, ma anche l’ex numero 1 Murray
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
27 ottobre 2021
22:49
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Lorenzo Sonego, Jannik Sinner e Matteo Berrettini – che approda addirittura ai quarti – brillano nell’Erste Bank Open, torneo Atp 500 di tennis dotato di un montepremi di 1.837.190 euro che si disputa sul veloce indoor della Wiener Stadthalle di Vinna.
Non ce l’hanno fatta a passare il turno, invece, Lorenzo Musetti e Fabio Fognini.
Sonego, n.23 del ranking, finalista 12 mesi fa ha battuto 6-4, 6-3, in un’1h20′ di gioco, il tedesco Dominik Koepfer, n.62 dell’Atp, che è stato ripescato e inserito nel tabellone principale come ‘lucky loser’ (al posto del cileno Cristian Garin, n.17 dell’Atp, che era sofferente a una spalla e dunque non in condizione di rendere). Tra il 26enne torinese e il 27enne nato a Furtwangen non c’erano precedenti.
Giovedì negli ottavi Sonego dovrà vedersela contro il norvegese Casper Ruud, n.8 del ranking e n.4 del seeding, in corsa per un posto alle Nitto Atp Finals: il 22enne di Oslo si è aggiudicato entrambe le sfide precedenti contro il piemontese, al secondo turno sulla terra di Roma nel 2020 e nei quarti sul cemento di San Diego il mese scorso. E’ andata bene anche a Sinner, n.11 dell’Atp (nuovo best ranking) e n.7 del seeding, reduce dal trionfo ad Anversa (quarto titolo nel 2021) e in piena corsa per le Nitto Atp Finals (al momento nella ‘Race to Turin’ è decimo, ma in pratica nono vista la rinuncia di Nadal), ha invece letteralmente annichilito per 6-4, 6-2, in appena 68′, lo statunitense Reilly Opelka, n.27 Atp.
Negli ottavi – sempre giovedì – Sinner troverà dall’altra parte della rete l’austriaco Dennis Novak, n.116 del ranking, in gara grazie alla concessione di una ‘wild card’, che ha battuto Gianluca Mager, n.68 dell’Atp, promosso dalle qualificazioni. Tra l’altoatesino e il 28enne di Wiener Neustadt, unico giocatore di casa in tabellone, non ci sono precedenti. E’ andata benissimo a Matteo Berrettini, che si è qualificato per i quarti di finale. L’azzurro ha battuto in rimonta il georgiano Nikoloz Basilashvili per 6-7 (5), 6-2, 6-3. Fabio Fognini, n.36 del ranking, ha ceduto per 6-2, 7-5, all’argentino Diego Schwartzman, n.16 Atp e ottava testa di serie, finalista in questo torneo nell’edizione del 2019 e reduce dalla finale ad Anversa persa contro Sinner; stessa sorte per Lorenzo Musetti: il toscano, n.67 della classifica Atp, che aveva beneficiato di una ‘wild card’, ha ceduto per 7-6 (2), 6-4, in poco più di un’ora e mezza di gioco, al francese Gael Monfils, n.21 del ranking. A sorpresa Andy Murray, ex n.1 del mondo, è stato eliminato dallo spagnolo Carlos Alcaraz, n.42 dell’Atp, classe 2003, con il punteggio di 6-3, 6-4 in 1h26′.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sport:”Oltre la Robotica” a Roma, nuovo orizzonte inclusione
Al Campus Biomedico in collaborazione con il MUR
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
28 ottobre 2021
11:26
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Un nuovo orizzonte di inclusione per i diversamente abili nello sport è quanto promette la robotica applicata alla medicina.
È emerso chiaramente nel corso dell’evento “Oltre la Robotica” presso l’Università Campus Bio-Medico di Roma.
Lo ha dimostrato il Preside della Facoltà Dipartimentale di Medicina e Chirurgia dell’Università Campus Bio-Medico di Roma, il Prof. Vincenzo Di Lazzaro, che ha tenuto una lectio magistralis sulla medicina del futuro, parlando in particolare delle innovazioni introdotte con mani robotiche, neuroprotesi, robot indossabili e robot riabilitatori. “Persone colpite da malattie neurodegenerative possono in parte recuperare il controllo delle facoltà motorie grazie all’applicazione della robotica alla medicina, merito della collaborazione sempre più stretta tra le diverse professionalità, dal neurologo all’ingegnere, fino al coinvolgimento del fisiatra. Pensiamo ad esempio a quanto già ottenuto dal trio azzurro Sabatini, Caironi e Contrafatto che nei 100 metri femminili dei giochi Paralimpici hanno conseguito straordinarie vittorie – ha rilevato Di Lazzaro, che con il suo team di ricerca sta lavorando molto sugli arti robotici e sui robot per la riabilitazione, grazie anche alla sinergia tra l’Università Campus Bio-Medico e realtà istituzionali quali Inail e Ania.
Ma sorprendenti idee vengono dai ragazzi, sin dalle elementari: la squadra Allegribot della provincia di Como si è aggiudicato il premio del Bootcamp 2021 grazie ad un giubotto leggero e pratico che indica alle persone mediante tre sensori in quale direzione procedere. I tre sensori (spalla destra, spalla sinistra e dietro la nuca) mediante un tremolio avvertono chi li indossa, usando “Arduino” che invia segnali ad una app. In questo modo, ad esempio, un tutor potrebbe indirizzare le persone ipovedenti nel canottaggio, nella corsa, vela, persino pallavolo.
Sono stati inoltre premiati studenti delle scuole elementari e secondarie di primo e secondo grado. Il premio, istituito già da qualche anno in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione e la Fondazione Museo Civico di Rovereto, si pone l’obiettivo di valorizzare i migliori progetti scientifici presentati durante la FIRST© LEGO© League Italia.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sport:Dazn con art4sport e Bebe Vio per celebrare inclusione
Dal domani disponibile in piattaforma “WEmbrace”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
28 ottobre 2021
11:50
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Dazn scende in campo, ancora una volta, per sostenere e incentivare sempre di più l’inclusione nello sport.
Abbattere le barriere della diversità, diventare parte della stessa squadra, giocare uno sport ancora più inclusivo, dando spazio all’integrazione e all’accettazione di sé: questi alcuni dei principi fondamentali per lo sport, secondo la principale piattaforma di streaming sportivo,.

Grazie alla collaborazione con Bebe Vio e art4sport – l’Associazione fondata nel 2009 dai genitori di Bebe Vio – DAZN realizzerà interviste esclusive ai campioni dello sport olimpico e paralimpico raccolte in occasione di WEmbrace Sport, il grande evento benefico promosso da Bebe per supportare l’Associazione che da anni è impegnata nella promozione della conoscenza e della pratica dello sport paralimpico.
A partire dal 29 ottobre, di settimana in settimana si intrecceranno su DAZN le storie di grandi protagonisti: Bebe Vio, Javier Zanetti, Nicola Rizzoli, Peppe Poeta, Matteo Piano, Edoardo Giordan, Regina Baresi, Rossana Pasquino, Filippo Tortu, Cristina Chirichella e tanti altri. Verranno ripercorse sfide, delusioni, vittorie che hanno segnato la loro carriera professionale.
Quello realizzato con art4sport e Bebe Vio è solo uno dei tanti progetti che DAZN sta portando avanti per farsi vettore di cambiamento. Proprio in questa direzione, infatti, si inseriscono non solo la partnership che DAZN ha stretto con Common Goal – siglata per affrontare le questioni più urgenti legate allo sport e alla società – ma anche l’impegno dell’azienda volto a garantire al calcio e, più in generale allo sport femminile, tutta la visibilità che merita, riducendo il gender gap tuttora esistente. È con gli stessi obiettivi che DAZN si è unita ad art4sport per raccontare come lo sport possa essere uno strumento per superare qualsiasi barriera. “Siamo davvero felici di essere al fianco di Bebe e art4sport – commenta Ughetta Ercolano, Senior Vice President Content Southern Europe DAZN – Vogliamo raccontare e dimostrare come lo sport possa essere uno strumento in grado di innescare un cambiamento reale”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Nba: Lakers fermati a Oklahoma, ko anche Nets e Bucks
Per Gallinari esordio stagionale, 9 punti e vittoria degli Hawks
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
28 ottobre 2021
11:58
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
I Lakers sono crollati nel terzo quarto contro Oklahoma City Thunder subendo una delle peggiori rimonte degli ultimi decenni dopo un inizio di partita più che convincente.
Assente LeBron James per la seconda gara consecutiva a causa di un problema alla caviglia, i gialloviola si sono affidati a Anthony Davis – 30 punti, otto rimbalzi e due d’assist – ma sono stati fermati per 123-115, terza sconfitta della stagione su cinque partite giocate.

Terza sconfitta su cinque gare anche per i Nets, superati per 106-93 dagli Heat. Il miglior realizzatore di Miami è Bam Adebayo (24 punti e nove rimbalzi). Per Brooklyn, Kevin Durant tocca quota 25 punti e 11 rimbalzi ma nessun altro tra i Nets riesce a stargli dietro.
Milwaukee non è riuscita a recuperare contro Minnesota una partita in cui i Bucks sono andati sotto già in avvio e persa per 108-113. Tra i Timberwolves hanno brillato D’Angelo Russell (29 punti e sei assist), Karl-Anthony Towns e Anthony Edwards (entrambi con 25 punti a testa). A Milwaukee non sono bastati i 40 punti realizzati da un super Giannis Antetokounmpo.
Washington si è imposta su Boston per 116-107, anche grazie ai 25 punti di Montrezl Harrell e ai 22 di Spencer Dinwiddie tra i Wizards. Da segnalare l’infortunio in avvio di gara di Daniel Gafford. Ai Celtics non sono bastati i 23 punti e i sette rimbalzi di Jayson Tatum.
Gara combattuta tra New Orleans e Atlanta (99-102), con gli Hawks che sono riusciti a prendersi la terza vittoria in quattro partite al termine di un finale con molti errori al tiro da parte dei Pelicans. Per Atlanta Danilo Gallinari, all’esordio stagionale, ha realizzato nove punti e sette rimbalzi nei 20 minuti giocati.
Gli Orlando Magic hanno perso ancora, questa volta contro i Charlotte Hornets (111-120) mentre i Toronto Raptors hanno realizzato la loro prima attesa vittoria (118-100 contro gli Indiana Pacers). I Portland Trail Blazers hanno superato per 116-96 i Memphis Grizzlies, avversari diretti nella corsa ai play off di questi anni, e i Sacramento Kings hanno vinto inaspettatamente contro i Phoenix Suns (110-107). I Cleveland Cavaliers hanno realizzato il loro primo successo in trasferta, superando i Los Angeles Clippers per 92-72.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Credito sportivo: inaugurato impianto rinnovato a Teramo
Dopo lavori realizzati con finanziamento da 500 mila euro
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
28 ottobre 2021
12:18
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
A San Nicolò a Tordino, frazione di circa 8 mila abitanti nel comune di Teramo, è stato inaugurato il rinnovato impianto sportivo del ‘Dino Besso’, a seguito della conclusione dei lavori di riqualificazione del manto e dell’area circostante.
Una giornata importante per l’Asd Sannicolese 2011, principale fruitrice del campo insieme alle altre realtà sportive locali.
Alla cerimonia d’inaugurazione hanno partecipato diverse autorità locali e molti sportivi.
I lavori hanno interessato non solo il manto erboso ma anche l’arredamento e le recinzioni per un importo di 500 mila euro, ottenuti attraverso il finanziamento dell’Istituto per il Credito Sportivo, banca sociale per lo sviluppo sostenibile dello Sport e della Cultura con una capillare presenza sui territori.

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS SEMPRE AGGIORNATI, ESCLUSIVI ED IN TEMPO REALE! DA NON PERDERE!
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS, Ultim'ora, VIDEO NOTIZIE

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS: TUTTO, DAVVERO TUTTO SUL MONDO BIANCONERO! VIDEO, IMMAGINI, INTERVISTE, HIGHLIGHTS, DIETRO LE QUINTE, APPROFONDIMENTI E MOLTO ALTRO ED ANCHE LE FORMAZIONI UFFICIALI DI JUVENTUS-SASSUOLO CHE STA PER INIZIARE (FISCHIO D’INIZIO ALLE 18:30)

Tempo di lettura: 49 minuti

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS IN TEMPO REALE

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATI

DALLE 17:43 DI MERCOLEDÌ 20 OTTOBRE 2021

ALLE 18:00 DI MERCOLEDÌ 27 OTTOBRE 2021

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

UCL PARTITA INTERA Giornata 3 Girone H Zenit-Juventus 0-1 Kulusevski 42′ st. Juve punti 9, gol fatti 5, gol subiti 0, Leader del Girone. Ore 21 Mercoledì 20 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

UCL HIGHLIGHTS Giornata 3 Girone H Zenit-Juventus 0-1 Kulusevski 42′ st. Juve punti 9, gol fatti 5, gol subiti 0, Leader del Girone. Ore 21 Mercoledì 20 Ottobre 2021.mp4 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

LE IMMAGINI DI ZENIT – JUVENTUS 20 ottobre 2021: UCL HIGHLIGHTS Giornata 3 Girone H Zenit-Juventus 0-1 Kulusevski 42′ st. Juve punti 9, gol fatti 5, gol subiti 0, Leader del Girone. Ore 21 Mercoledì 20 Ottobre 2021

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

KULUSEVSKI STENDE LO ZENIT! 1-0 A SAN PIETROBURGO
20 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Kulusevski, a tre minuti dal novantesimo, regala alla Juve la vittoria contro lo Zenit. La partita non offre molte emozioni, piuttosto un assedio continuo dei bianconeri che hanno il loro da fare per aggirare la difesa russa, ma che, a forza di insistere, trovano nel finale la giocata decisiva.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Una giocata che rinsalda il primo posto nel girone e che porta la squadra di Allegri a un passo dagli ottavi.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
GARA BLOCCATA
Lo Zenit decide di limitare i rischi e puntare sulle ripartenze e la Juve non si fa pregare per prendere campo. Sono i bianconeri a fare la partita, ma la fase difensiva dei russi è impeccabile e trovare spazi, sia sulle fasce che per vie centrali è un’impresa. Semak punta chiaramente sul contropiede e sugli episodi e il tiro da fuori di Claudinho potrebbe premiare la scelta, ma Szczesny, nonostante sia colto in contro tempo, riesce a respingere. Nonostante la netta supremazia, la Juve fatica a pungere e il destro di Chiesa nel finale di tempo, a lato, è l’unica conclusione da annotare nel primo tempo.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
COMANDA LA JUVE
Morata e McKennie accendono la gara in avvio di ripresa, con l’imbucata dello spagnolo che premi all’inserimento dell’americano e Kritsyuk che in uscita chiude lo specchio della porta. Il più pericoloso dello Zenit è sempre Claudinho che arriva cerca l’incrocio dopo una decina di minuti, mettendo a lato. Allegri cambia tre uomini in un colpo: dentro Cuadrado, Arthur e Kulusevski al posto di Alex Sandro, Locatelli e Bernardeschi. Proprio la combinazione tra Arthur e Cuadrado potrebbe smuovere il tabellone, ma il tocco del colombiano non raggiunge Morata, appostato a centro area.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Lo spagnolo ci prova con un destro dai venti metri, senza trovare la porta e anche la mira di McKennie, che si tuffa sul cross di De Sciglio, non è precisa.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Alla mezz’ora Kean rileva Morata, quindi tocca a Ramsey, dentro per Bentancur.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
CI PENSA KULUSEVSKI
La partita sembra non avere molto da dire, ma la Juve insiste, pur senza forzare. In una gara del genere, del resto basta un episodio, una giocata, per sparigliare le carte. E a cinque minuti dal termine, ecco che De Sciglio estrae l’asso: un cross delizioso, fotocopia di quello sfornato contro la Roma, che si appoggia sulla testa di Kulusevski. Lo svedese manda il pallone a sbattere contro il palo e ad addormentarsi in rete, regalando alla Juve tre punti di importanza capitale. Non valgono ancora la qualificazione matematica agli ottavi, ma ora manca poco, davvero poco.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Una giocata che rinsalda il primo posto nel girone e che porta la squadra di Allegri a un passo dagli ottavi.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
GARA BLOCCATA
Lo Zenit decide di limitare i rischi e puntare sulle ripartenze e la Juve non si fa pregare per prendere campo. Sono i bianconeri a fare la partita, ma la fase difensiva dei russi è impeccabile e trovare spazi, sia sulle fasce che per vie centrali è un’impresa. Semak punta chiaramente sul contropiede e sugli episodi e il tiro da fuori di Claudinho potrebbe premiare la scelta, ma Szczesny, nonostante sia colto in contro tempo, riesce a respingere. Nonostante la netta supremazia, la Juve fatica a pungere e il destro di Chiesa nel finale di tempo, a lato, è l’unica conclusione da annotare nel primo tempo.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
COMANDA LA JUVE
Morata e McKennie accendono la gara in avvio di ripresa, con l’imbucata dello spagnolo che premi all’inserimento dell’americano e Kritsyuk che in uscita chiude lo specchio della porta. Il più pericoloso dello Zenit è sempre Claudinho che arriva cerca l’incrocio dopo una decina di minuti, mettendo a lato. Allegri cambia tre uomini in un colpo: dentro Cuadrado, Arthur e Kulusevski al posto di Alex Sandro, Locatelli e Bernardeschi. Proprio la combinazione tra Arthur e Cuadrado potrebbe smuovere il tabellone, ma il tocco del colombiano non raggiunge Morata, appostato a centro area.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Lo spagnolo ci prova con un destro dai venti metri, senza trovare la porta e anche la mira di McKennie, che si tuffa sul cross di De Sciglio, non è precisa.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Alla mezz’ora Kean rileva Morata, quindi tocca a Ramsey, dentro per Bentancur.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
CI PENSA KULUSEVKI
La partita sembra non avere molto da dire, ma la Juve insiste, pur senza forzare. In una gara del genere, del resto basta un episodio, una giocata, per sparigliare le carte. E a cinque minuti dal termine, ecco che De Sciglio estrae l’asso: un cross delizioso, fotocopia di quello sfornato contro la Roma, che si appoggia sulla testa di Kulusevski. Lo svedese manda il pallone a sbattere contro il palo e ad addormentarsi in rete, regalando alla Juve tre punti di importanza capitale. Non valgono ancora la qualificazione matematica agli ottavi, ma ora manca poco, davvero poco.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
ZENIT-JUVENTUS 0-1
RETI: Kulusevski 42′ st
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
ZENIT
Kritsyuk; Karavaev (16′ st Sutormin), Chistyakov (43′ st Krugovoy), Lovren, Rakitskiy, Douglas Santos; Malcom (24′ st Kuzyaev), Barrios, Wendel, Claudinho( 43′ st Erokhin) ; Dzyuba (16′ st Azmoun)
A disposizione: Kerzakhov, Byazrov,, Khotulev, Mostovoy, Kravstov, Kuznetzov
Allenatore: Semak
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
JUVENTUS
Szczesny; De Sciglio Bonucci, de Ligt, Alex Sandro; (13′ st Cuadrado) Bentancur (39′ st Ramsey), Locatelli (13′ st Arthur), McKennie, Bernardeschi (13′ st Kulusevski); Morata (31′ st Kean), Chiesa
A disposizione: Perin, Pinsoglio, Danilo, Chiellini, Rugani
Allenatore: Allegri
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
ARBITRO: Schärer (SUI)
ASSISTENTI: De Almeida(SUI), Zogaj (SUI)
QUARTO UFFICIALE: Bieri (SUI)
VAR: Dankert (GER), San (SUI)
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
AMMONITI: 30′ pt Barrios, 1′ st Karavaev, 15′ st Arthur, 49′ st Ramsey.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
SALA STAMPA | I COMMENTI DA SAN PIETROBURGO
20 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Terza vittoria consecutiva in Champions League per la Juve e terzo clean sheet. A San Pietroburgo i bianconeri trovano il gol decisivo nel finale sull’asse De Sciglio-Kulusevski. Un successo importantissimo che permette alla squadra di Mister Allegri di arrivare a punteggio pieno al giro di boa.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Di seguito tutti i commenti dei bianconeri dalla Gazprom Arena:

Conferenza Stampa Allegri Post Zenit-Juventus 0-1 Kulusevski 42′ st. Mercoledì 20 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Zenit-Juventus 0-1 Kulusevski 42′ st. Le parole di Kulusevski e de Ligt. Mercoledì 20 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Zenit-Juventus 0-1 Kulusevski 42′ st. Bonucci «Dobbiamo continuare così». Mercoledì 20 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Zenit-Juventus 0-1 Kulusevski 42′ st. Allegri «Ottimo risultato». Mercoledì 20 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

The Movie Zenit-Juventus 0-1 Kulusevski 42′ st ore 21 Mercoledì 20 Ottobre 2021. Juve punti 9, gol fatti 5, gol subiti 0. Mercoledì 20 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

DEJAN KULUSEVSKI
«Sono felicissimo per questa vittoria e per il mio primo gol in Champions League. Sono entrato per fare la differenza. Inizialmente ho un po’ faticato, ma poi ho cercato di trovare il mio ritmo e di rendermi utile per la squadra. Questi sono tre punti importantissimi per il prosieguo del nostro cammino in Europa».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
MATTIA DE SCIGLIO
«Festeggiare con una vittoria il compleanno è fantastico. Vincere tutte e tre le partite della fase non era scontato e siamo soddisfatti del nostro percorso fino a questo momento. I tre punti di oggi non ci garantiscono ancora il passaggio del turno, ma ci aiutano molto in questa direzione. Anche il quarto clean sheet consecutivo ci permette di guardare ancora più fiducia alle prossime partite. Da domani, però, la nostra testa sarà rivolta alla sfida di domenica contro l’Inter».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
MASSIMILIANO ALLEGRI
«Dentro questo 1-0 c’è prima di tutto il risultato, che è ottimo, e il fatto che non abbiamo subìto ancora un gol in Champions. Non è stata una partita semplice perché lo Zenit ha rallentato molto il nostro gioco e tecnicamente non siamo stati perfetti. Nel complesso, però, è stata una buona prestazione che ci permette di alzare ulteriormente il livello di attenzione in vista del match di domenica contro l’Inter. Ci sono ovviamente degli aspetti su cui dobbiamo crescere: bisogna migliorare in fase di possesso, soprattutto quando la palla è nei pressi dell’area di rigore, fare scelte migliori in alcuni momenti della partita e occupare sempre con attenzione tutte le zone del campo.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Oggi ci portiamo a casa prima tre punti importanti che ci permettono di poter chiudere il discorso qualificazione già con la prossima partita».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
MATTHIJS DE LIGT
«Quella di questa sera è stata una partita complicata, contro un avversario difficile da affrontare e per questo motivo l’1-0 vale tantissimo per noi perché ci permette di arrivare a punteggio pieno dopo tre partite. Ci sono stati diversi aspetti positivi, uno su tutti il quarto clean sheet consecutivo tra campionato e Champions. Questa è la strada che dobbiamo continuare a percorrere, anche e soprattutto in vista della prossima partita contro l’Inter. Stiamo crescendo partita dopo partita, dimostrando tutte le nostre qualità. Io mi sento bene, più maturo e sto migliorando allenamento dopo allenamento».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LEONARDO BONUCCI
«Sono felice per il premio di MVP, ma ci tengo a condividerlo con tutta la squadra. Il successo di questa sera ne è la dimostrazione. Abbiamo dimostrato di avere l’atteggiamento giusto e quando c’è spirito di sacrificio e umiltà da parte di tutto il gruppo i risultati arrivano. Sapevamo che la gara di questa sera non sarebbe stata semplice, ma abbiamo giocato con attenzione e siamo stati bravi a sfruttare nel finale l’occasione che ha portato, poi, al gol di Dejan. Con grande pazienza siamo riusciti a trovare il vantaggio e poi siamo riusciti a gestirlo fino alla fine. Adesso la testa andrà alla sfida di domenica e al campionato per recuperare il terreno perso a inizio stagione».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
5 PILLS | ZENIT – JUVENTUS
21 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
SOLIDI – Nessuna squadra ha vinto più partite della Juventus (quattro, al pari della Real Sociedad) in questa stagione con il punteggio di 1-0 tra le formazioni dei cinque grandi campionati europei considerando tutte le competizioni. La Juve, inoltre, ha mantenuto la porta inviolata nelle prime tre gare stagionali di Champions League per la quarta volta nella sua storia, dopo il 2018/19 e 2016/17 con Allegri in panchina e il 2004/05 con Capello.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
TRIS MAX – La Juventus ha vinto le prime tre partite stagionali di Champions League per la prima volta dal 2018/19, nella precedente ultima stagione di Allegri alla guida dei bianconeri.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
KULUSEVSKI – Dejan Kulusevski è il secondo giocatore svedese ad aver trovato il gol in Champions League con la Juventus dopo Zlatan Ibrahimovic nel 2005. Dejan è anche il primo giocatore della Juventus a trovare il gol in Champions League da subentrato da Álvaro Morata contro il Ferencvárosi TC nel novembre 2020.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LEO 100 – Leonardo Bonucci ha disputato la sua 100ª gara in competizioni internazionali con i club (74 in Champions League, 20 in Europa League e sei nelle qualificazioni di Europa League).
CAMPAGNA DI RUSSIA – La Juventus è imbattuta contro avversarie russe in competizioni europee (nove gare, 8V, 1N): contro squadre di nessuna altra nazione i bianconeri contano così tanti precedenti senza mai perdere in Europa.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

UNDER 11 E UNDER 12 FEMMINILE IN CAMPO!  21 ottobre 2021 Gli allenamenti dell’Under 11 e dell’Under 12. Il focus? Crescita e tanto divertimento! LE IMMAGINI

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

TRAINING CENTER | SCARICO DOPO SAN PIETROBURGO
21 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
La Juventus è partita nella tarda mattinata da San Pietroburgo, dopo la vittoria di ieri con lo Zenit. Il volo è atterrato a Caselle dopo le 16, e per il gruppo, che si è subito spostato alla Continassa, seduta di scarico, come sempre in un post gara.
Domani si comincia a fare sul serio con vista Inter (che i bianconeri affronteranno domenica alle 20.45 a San Siro). Appuntamento per tutti al mattino.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Classic Match Serie A Inter-Juventus 1-2 Stagione 2011-2012. San Siro, 29 Ottobre 2011. La Juventus vince a Milano grazie alle reti di Vucinic e Marchisio. Giovedì 21 Ottobre 2021 VIDEO PARTITA INTERA:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

BLACK & WHITE STORIES: MARCHISIO VS L’INTER
22 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Le sfide tra Juventus e Inter sono state avvincenti sin da quando Marchisio bambino le viveva da protagonista, come testimonia un video dove lo si vede scartare mezza difesa nerazzurra e segnare con un calibrato pallonetto. Da adulto Claudio ha realizzato la sua rete più iconica all’Olimpico. Ma anche a San Siro il Principino ha vissuto momenti fondamentali del suo bellissimo percorso.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LA PRIMA VOLTA
La prima volta di Marchisio a San Siro è nel campionato 2008-09. Claudio inizia dalla panchina, per la verità, ma un infortunio del portoghese Tiago al quarto minuto induce mister Ranieri a metterlo in campo. Il suo inserimento è immediato, come testimonia la completezza della partita disputata, che lo vede eccellere tanto nella fase di recupero quanto nella proposta in avanti.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Marchisio inventa il maggior numero di assist nella Juventus, dimostrandosi una mezzala dallo sguardo verticale.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
GLI ESTREMI
La migliore stagione dell’Inter, la peggiore per la Juve. Il 2010 è l’anno degli estremi e la sfida di Milano non può che vedere i padroni di casa vincere 2-0. É anche da partite come queste che si forgia il carattere dei combattenti. Il momento della svolta è vicino: tanto negli incontri a San Siro, quanto e ancor più nell’andamento complessivo delle stagioni, con il passaggio dall’egemonia nerazzurra a quella – ben più lunga – della Juve di Marchisio.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LO SCATTO TRICOLORE
Siamo solo al girone d’andata, ma l’exploit di Marchisio in Inter-Juventus del 2011-12 ha già un sapore tricolore. Lo è per due motivi: va a sancire il nuovo vantaggio bianconero, immediatamente dopo il pareggio di Maicon alla rete di Vucinic. Tanta forza non può che stare dentro una squadra famelica com’è quella Juventus. In più, il gol – conclusione all’angolino originata da un triangolo con Matri – denota una tale qualità che costituisce un capitale da spendere per il resto del torneo, trascorso dai bianconeri al vertice, mentre i nerazzurri ne sono lontani.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LO SCUDETTO SUL PETTO
Presentarsi a Inter-Juventus con lo scudetto sul petto. Nel 2012-13 succede per la prima volta, poi diventerà una lunga e piacevole abitudine. Ricordo con piacere Marchisio ingaggiare un duello con Antonio Cassano, compagno di avventure in Nazionale, il più vivace della sua squadra in una sfida che vede i bianconeri prevalere per 2-1. Anche in questa sfida Claudio si fa valere davanti e nuovamente le statistiche lo segnalano come il migliore uomo assist della sfida.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
DAGLI 11 METRI
Marchisio al tiro da fuori area in Inter-Juventus del 2015-16. Una partita che si chiude sullo 0-0, successiva a quella dell’anno precedente dove Claudio firma il suo secondo gol a San Siro. Lo fa dal dischetto del rigore, con un’esecuzione fredda e precisa, spiazzando il portiere. La rete vale il pareggio, quella della vittoria arriverà dal piede di Alvaro Morata.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
JUVENTUS-ZENIT, AL VIA LA VENDITA LIBERA!
22 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
All’Allianz Stadium torna la Champions League! Martedì 2 novembre alle 21:00 arriva lo Zenit San Pietroburgo. Sarà la seconda gara europea della stagione in casa per la squadra di Mister Allegri (la terza partita europea all’Allianz Stadium, considerando anche quella giocata dalle Juventus Women) e, come è accaduto contro il Chelsea, sarà fondamentale il contributo del pubblico, che contro i Blues ha avuto un ruolo chiave, dando vita a un’atmosfera unica, che ha dato una carica speciale ai bianconeri in campo.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Oggi parte la vendita libera dei biglietti per vivere un’altra grande notte!
Per questo match è prevista una tariffa dedicata agli Under 30 e Under 6 in alcuni settori dello stadio, qui potete trovare tutte le info e i prezzi.

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Si ricorda che, fatti salvi i casi di esclusione previsti dalla normativa, per accedere all’Allianz Stadium è obbligatorio mostrare anche il green pass con QR code insieme al tagliando di accesso.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
OFFICIAL TICKET SHOP
Per accedere alle fasi di vendita, come sempre, è necessario iscriversi all’Official Ticket Shop Juventus tramite Juventus Card (soprattutto per gli abbonati alla stagione 2019/20 così da poter visualizzare e utilizzare i propri crediti), tramite numero di membership (per essere riconosciuti ed accedere alle fasi di vendita riservata) oppure, se non si è in possesso di una delle precedenti, è possibile registrarsi anche tramite indirizzo mail.

Vi aspettiamo per vivere, insieme, un’altra grande notte europea!

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Al lavoro verso il Derby d’Italia. Venerdì 22 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

TRAINING CENTER | TESTA AL DERBY D’ITALIA
22 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Dopo il rientro dalla Russia e la seduta di scarico, entrambi avvenuti nella giornata di ieri, questa mattina la squadra si è ritrovata sotto il sole del Training Center per una nuova giornata di lavoro.
Mancano due giorni al prossimo match che vedrà i bianconeri scendere in campo a Milano, contro l’Inter. Il Derby d’Italia, in programma per domenica alle ore 20.45, sarà valevole per la nona giornata di campionato.
Una sfida da sempre affascinante, una gara che la Juventus vorrà affrontare nel migliore modo possibile per prolungare l’importante striscia di risultati utili consecutivi ottenuti tra Serie A e Champions League.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Per farlo questa mattina il gruppo si è concentrato sulla costruzione della manovra e coloro che non hanno giocato mercoledì sera hanno chiuso l’allenamento odierno con una partitella su campo allungato.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Paulo Dybala ha svolto l’intera seduta di allenamento in gruppo.
Domani sarà già vigilia e come di consueto Mister Allegri presenterà la partita in conferenza stampa, a partire dalle ore 12:00. Squadra in campo, poi, al pomeriggio.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
COVID 19 – GUARITO ADRIEN RABIOT
22 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Adrien Rabiot ha effettuato il controllo con test diagnostico (tampone) per il Covid 19. L’esame ha dato esito negativo. Il giocatore è pertanto guarito e non più sottoposto al regime di isolamento domiciliare.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
BUON COMPLEANNO, ALVARO!
23 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Alvaro Morata spegne oggi 29 candeline! Compleanno al lavoro, come ormai abitudine, alla vigilia di una grande sfida: domani, a San Siro, va in scena Inter-Juve. Una gara in cui lui ha già saputo essere decisivo in passato.
Con concentrazione e voglia di centrare altri grandi traguardi in bianconero, festeggia così Alvaro, che qui si sente a casa e l’ha dimostrato in ogni momento in bianconero.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Dal suo ritorno, la scorsa stagione, fino ai primi passi di questa annata, in cui, fin qui, ha messo a segno tre reti, mettendosi come sempre a totale disposizione della squadra, combattendo tanto per trovare il gol quanto per aiutare i compagni in ogni occasione.
Sperando che domani arrivi il regalo più bello, gli facciamo tutti i nostri più grandi auguri! Buon compleanno, Alvaro!
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Protagonisti Inter-Juventus Il marchio di Ibra. Due gare a San Siro, due gol. Le sfide di Zlatan bianconero. Giovedì 21 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Classic Match Serie A Inter-Juventus 1-2 Stagione 2005-2006. San Siro, 12 Febbraio 2006. Un capolavoro su calcio di punizione di Del Piero regala una grande vittoria alla Juventus. Giovedì 21 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Duels Anastasi vs Boninsegna. Pietro e Bobo rivali con Juventus e Inter, due numeri 9 degli anni 70. Venerdì 22 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Classic Match Serie A Inter-Juventus 1-2 Stagione 2012-2013. Quagliarella e Matri regalano alla Juventus una grande vittoria a San Siro. Venerdì 22 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Classic Match Serie A Inter-Juventus 2-3 Stagione 2017-2018. San Siro, 28 aprile 2018. La Juventus vince una partita epica. Venerdì 22 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Inter-Juventus I 10 momenti clou della sfida del 2008. La Juve vince a San Siro 2-1 con i gol di Camoranesi e Trezeguet. Sabato 23 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Inter-Juventus Baggio-Schillaci firmano il tris del 1992. Il 26 aprile 1992, a San Siro, i bianconeri si impongono 3-1 grazie alla doppietta di Roberto Baggio e al gol di Totò Schillaci. Sabato 23 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Inter-Juventus La doppietta di Kovacevic del 2000. Nell’aprile del 2000, due reti di Darko Kovacevic regalano ai bianconeri il successo nel Derby d’Italia. Sabato 23 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

FIVE MOMENTS: INTER-JUVENTUS
23 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
I precedenti di Inter-Juventus a Milano sono 88. Una storia appassionante quella del Derby d’Italia, ricca di gol, episodi e anche di confronti tra ex, come nella partita con Pietro Fanna e Antonio Cabrini, un tempo compagni in bianconero, a sfidarsi nell’uno contro uno sul campo di San Siro.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
SPILLO CONTRO TUTTI
Alessandro Altobelli circondato da 3 difensori dell’Inter, un tempo compagni di squadra. Il bomber che segna il terzo gol nella finale con la Germania al Mundial ha trascorso una vita in nerazzurro, dal 1977 al 1988. Nella Juve gioca solo una stagione e a San Siro la partita che lo vede in campo termina in parità, con il punteggio di 1-1.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
PIU’ BIANCONERO CHE NERAZZURRO
Anche Roberto Baggio è un giocatore che ha vestito entrambe le maglie, anche se nell’immaginario collettivo è rimasto più come campione bianconero che nerazzurro. E nella differente percezione, oltre alla diversa durata dell’esperienza nella Juve rispetto a quella nell’Inter, un peso ce l’ha proprio quanto fatto dal numero 10 negli incontri a San Siro. Tre i gol del Divin Codino, spalmati in 2 incontri: una doppietta nel 1991-92, una rete nella gara di 2 anni dopo.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
L’ACUTO DI MATRI
Un altra sfida tra giocatori che per pochissimo tempo sono stati compagni di squadra: Alessandro Matri contro Lucio, brasiliano in forza all’Inter, passato alla Juve per i primi mesi del 2012-13. Di grande rilevanza è la sfida del 2011-12, fondamentale per la squadra guidata da Antonio Conte e non solo per i 3 punti guadagnati: vincere a San Siro è un’iniezione di autostima che vale per tutta la stagione.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Quanto ad Alessandro, va in gol l’anno dopo, determinando l’ennesimo successo per 2-1, il risultato più verificatosi a San Siro quando vince la Signora.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
GLI OCCHIALI DI MORATA
Inter-Juventus del 2015-16 finisce 0-0, gli attacchi delle due squadre vengono neutralizzati. Alvaro Morata, la differenza la fa l’anno prima. Con un gol che resta nella memoria più per l’esultanza che per l’effettivo peso di una gara che la Juve gioca già con la certezza matematica del titolo. Dagli spalti di San Siro viene lanciato un paio di occhiali scuri e lo spagnolo risponde con ironia alla rabbia dei tifosi di casa: li indossa, sorride e torna al centro del campo.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
PIPITA D’ORO
Nell’infinita storia di Inter-Juventus questo è uno dei fotogrammi più esaltanti per il popolo bianconero. Vale tanto, è un gol pesantissimo nella corsa tricolore e arriva negli ultimi istanti della sfida del 2017-18. A firmare il 3-2 per la Signora è Gonzalo Higuain, con un colpo di testa in mischia. Una deviazione da bomber che sente quando arriva il momento giusto per lasciare un segno indelebile.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
FOCUS | L’INTER
23 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Trasferta importantissima, domani, per la Juve. Perchè il Derby d’Italia, perchè i bianconeri arrivano da un interessante serie di risultati positivi, perchè – grazie proprio a questo – l’Inter è solo a +3 in classifica. Terzi i nierazzurri con 17 punti, settimi i bianconeri, a causa di una classifica molto corta, con la Roma quarta a 15 e un terzetto (Lazio, Atalanta e, appunto, Juve, a 14).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Vincere a San Siro, dunque, sarebbe occasione di aggancio per la squadra di Allegri.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
I NUMERI
L’Inter ha realizzato esattamente due reti in ciascuna delle ultime due gare di campionato contro la Juventus: l’ultima volta in cui i nerazzurri hanno messo a segno più di un gol in più partite di fila contro i bianconeri nella competizione è stata nel 2004 (tre).
L’Inter ha vinto solo una delle ultime sette gare di campionato in cui ha affrontato la Juventus con più punti in classifica a inizio giornata (3N, 3P), proprio la partita d’andata dello scorso campionato.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
STATO DI FORMA
L’Inter è la squadra con la miglior serie di imbattibilità casalinga in corso in Serie A tra le squadre attualmente nella competizione: 20 gare di fila senza sconfitte interne, i nerazzurri non fanno meglio da novembre 2010 (46).
La squadra milanese inoltre può segnare almeno due gol per sette gare interne di fila in Serie A per la prima volta da febbraio 2017.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
L’Inter non perde due gare consecutive in Serie A da marzo 2020: curiosamente in quell’occasione i due KO furono contro Lazio e Juventus; ha segnato 78 gol (in 32 partite) nell’anno solare 2021 in Serie A: nei maggiori cinque campionati europei ha fatto meglio solo il Bayern Monaco (89 in 29 partite); la Juventus è a 64 in 33 incontri.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Sfida tra la squadra che ha segnato più gol nei secondi tempi di questo campionato (l’Inter, 14) e una delle cinque che ne hanno segnati di meno (la Juventus quattro, come Sassuolo, Salernitana, Empoli e Venezia).
L’Inter e la Juventus sono le due squadre che in percentuale hanno subito più reti su palla inattiva nel torneo in corso (50%: 5 su 10 per i bianconeri, 45%: 5 su 11 per i nerazzurri).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Solo la Lazio (11) ha guadagnato più punti da situazione di svantaggio rispetto all’Inter (10) in questo campionato – tuttavia, solo Verona (10) e Spezia (8) ne hanno persi di più una volta sopra con il punteggio proprio rispetto ai nerazzurri e alla Juventus (entrambe 7) nel torneo in corso.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
FOCUS SU…
Edin Dzeko ha segnato sei gol in otto partite di questo campionato, appena uno in meno di quanti ne aveva realizzati la scorsa Serie A in 27 presenze con la Roma. Nessun giocatore ha segnato più reti di lui nelle prime otto presenze in campionato con l’Inter nell’era dei tre punti a vittoria: sei, come Marco Branca, Ronaldo e Diego Milito. Questi ultimi due sono andati a segno anche nella nona presenza.
Tra le 13 squadre affrontate almeno 10 volte in Serie A, la Juventus è una delle due contro cui Edin Dzeko ha partecipato a meno gol (l’altra è il Torino): solo tre, frutto di due reti e un assist.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Nicolò Barella è il centrocampista che è stato coinvolto in più sequenze su azione terminate con un tiro in questa Serie A (48) e in generale è secondo, dietro solo a Lorenzo Insigne (50). Lui e Arturo Vidal sono andati a segno nell’ultimo match casalingo di Serie A contro la Juventus: l’ultimo centrocampista dell’Inter a segnare in due stagioni consecutive contro i bianconeri a San Siro è stato Lothar Matthäus (nel 1989/90 e nel 1990/91).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Vidal ha giocato 124 partite con la maglia della Juventus in Serie A tra il 2011 e il 2015, realizzando 35 gol in campionato (sette di questi con Allegri in panchina).
L’unica partita di Serie A in cui Matteo Darmian ha sia segnato un gol che fornito un assist vincente è stata contro la Juventus, nell’aprile 2015 con la maglia del Torino.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Alexis Sánchez ha segnato due reti contro la Juventus in Serie A, tuttavia la più recente nel gennaio 2011. Il cileno inoltre ha fatto il suo esordio in Serie A proprio contro la Juventus, nel settembre 2008 con la maglia dell’Udinese.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
La prossima sarà la 100ª vittoria per Milan Skriniar in Serie A – 88 delle prime 99 sono arrivate in nerazzurro, nessun giocatore di movimento ne conta così tante con questa maglia da suo esordio con l’Inter nel 2017/18.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
ALLEGRI: «SARÀ UNA BELLISSIMA PARTITA»
23 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Reduce da sei vittorie consecutive tra campionato e Champions League, la Juventus scende in campo domani sera (ore 20.45) a San Siro sul campo dell’Inter nel match valido per la 9° giornata di Serie A. Oggi Mister Allegri ha presentato la sfida nella consueta conferenza stampa della vigilia.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

«Domani ci saranno 60mila spettatori, si tornerà a vivere un certo tipo di serate con tante aspettative. Sarà una bellissima partita. Verrà fuori una bella gara tra due squadre importanti. L’Inter secondo me è ancora la favorita per vincere lo Scudetto, è una formazione forte. La gara di domani non è decisiva. A noi ci permetterebbe di fare un salto in avanti e di allungare la striscia positiva di risultati. Ai fini del risultato e della classifica era molto più decisivo il match contro la Roma».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LE CONDIZIONI DI DYBALA
«Dybala sarà a disposizione. Sta bene, ha fatto due allenamenti con la squadra. Siamo quasi al completo come disponibilità di tutti i ragazzi ed è importante perché abbiamo tante partite da qui alla sosta».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
IL FATTORE PANCHINA
«Mercoledì sera in Russia chi è entrato è stato decisivo. Le partite ora con i cinque cambi tra il 60’ e il 70’ diventano diverse, chi subentra dalla panchina deve entrare con la testa gusta. All’inizio conoscevo meno i ragazzi, ora sono più agevolato».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LA FORMAZIONE PER DOMANI
«La formazione non l’ho ancora decisa. Chiesa mercoledì sera ha fatto una buona partita, ha concluso diverse volte in porta. Chiellini è pronto per giocare, stanno bene anche Bonucci, de Ligt e Rugani. Di questi quattro ne faccio giocare due. Quando de Ligt sarà pronto anche per giocare sul centro-destra nella difesa a tre, allora potremo giocare anche con i tre dietro».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
RABIOT E ARTHUR
«Rabiot lo vedo oggi, si è negativizzato, bisogna vedere come è uscito fuori da questa situazione. Arthur è cresciuto molto, alza la qualità della squadra e da velocità al passaggio. Finora ha fatto due spezzoni di partita, ha bisogno di riprendere la condizione».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
I PUNTI DI FORZA DELL’INTER
«Domani ci sarà bisogno di grande attenzione difensiva, loro sono una squadra forte fisicamente e tecnicamente, dovremo essere lucidi. L’Inter ha Dzeko che è un giocatore che fa gol e rifinisce anche l’azione, con Lautaro Martinez forma una bella coppia. Barella è cresciuto tantissimo così come Brozovic, che è migliorato molto».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

GALLERY | GLI ALLENAMENTI DELLE RAGAZZE UNDER 15 E UNDER 17 23 ottobre 2021

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

I CONVOCATI PER INTER-JUVE
23 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
I bianconeri sono in partenza per Milano. Domani alle 20.45 a San Siro va in scena il Derby d’Italia, Inter-Juve.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Ecco i convocati di Mister Allegri:
SZCZĘSNY
DE SCIGLIO
ARTHUR
MORATA
PINSOGLIO
CHIELLINI
RAMSEY
DYBALA
PERIN
DE LIGT
MCKENNIE
KAIO JORGE
DANILO
BERNARDESCHI
CUADRADO
CHIESA
ALEX SANDRO
LOCATELLI
PELLEGRINI
BENTANCUR
BONUCCI
KULUSEVSKI
RUGANI.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
UNDER 23 | JUVE-PRO SESTO, I CONVOCATI
23 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Domenica 24 la Juventus Under 23 scende in campo al Moccagatta contro la Pro Sesto. Fischio d’inizio alle ore 14.30. Ecco i giocatori a disposizione di Mister Zauli.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
I CONVOCATI
2 Leo
3 Stramaccioni
4 Riccio
7 Sekulov
8 Leone
9 Da Graca
10 Soulè Malvano
12 Garofani
13 Poli
14 Compagnon
16 Sersanti
17 Zuelli
19 Palumbo
21 Miretti
22 Raina
23 Akè
26 Barbieri
27 Cudrig
30 Boloca
31 Pecorino
34 Turicchia
37 Daffara.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
MATCHDAY STATION | INTER – JUVENTUS
24 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
PRECEDENTI – Questa sarà la 177ª sfida in Serie A tra Juventus e Inter. L’Inter è la squadra che la Juventus ha battuto più volte in Serie A, in 85 occasioni, con 44 pareggi e 47 successi nerazzurri a completare il bilancio.
NON FERMIAMOCI! – La Juventus ha vinto le ultime quattro partite di campionato e in questo mini parziale ha recuperato cinque punti sull’Inter: i bianconeri non collezionano almeno cinque successi di fila in Serie A da luglio 2020 (striscia di sette con Maurizio Sarri in panchina).
PANITA VS INTER – L’Inter è la vittima preferita in Serie A di Juan Cuadrado, che ha segnato cinque gol contro i nerazzurri: il colombiano ha realizzato una doppietta nella sua ultima sfida contro la squadra lombarda, garantendo alla Juventus un successo per 3-2 a maggio.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
MAX E L’INTER – Massimiliano Allegri ha perso solo una delle 10 sfide in campionato contro l’Inter sulla panchina della Juventus (nel settembre 2016) – cinque vittorie e quattro pareggi completano questo parziale.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

U23 Highlights Campionato Serie C Giornata 10 AlbinoLeffe-Juventus 2-2 40’ pt Manconi (A); 2’ st Kaio Jorge (J), 20’ st Giorgione (A), 22’ st Pecorino (J). Mercoledì 20 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

U19 Bonatti analizza la vittoria contro lo Zenit. La soddisfazione del tecnico dopo il successo dei bianconeri a San Pietroburgo nella terza giornata della fase a gironi di UEFA Youth League. Mercoledì 20 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

U19 PARTITA INTERA UYL Gruppo H Giornata 3 Zenit-Juventus 0-2 Mulazzi 2′ pt e Turco 22′ st. Juve punti 7. Mercoledì 20 Ottobre 2021.mp4 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

U19 HIGHLIGHTS UYL Gruppo H Giornata 3 Zenit-Juventus 0-2 Mulazzi 2′ pt e Turco 22′ st. Juve punti 7. Mercoledì 20 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

U19 Giornata 6 PARTITA INTERA Campionato Primavera 1 Timvision Juventus-Bologna 3-2 1′ pt Turco (J), 18′ pt (rig.) Iling (J), 20′ pt Paananen (B), 22′ st Bonetti (J), 24′ st Raimondo (B). Domenica 24 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

U19 Giornata 6 HIGHLIGHTS Campionato Primavera 1 Timvision Juventus-Bologna 3-2 1′ pt Turco (J), 18′ pt (rig.) Iling (J), 20′ pt Paananen (B), 22′ st Bonetti (J), 24′ st Raimondo (B). Domenica 24 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

GALLERY | UNDER 19, JUVENTUS – BOLOGNA  24 ottobre 2021 La Juventus Under 19 si impone 3-2 sul Bologna a Vinovo: le immagini della sfida

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

UNDER 19, QUINTA VITTORIA DI FILA!
24 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
La Juventus Under 19 centra la sua quinta vittoria consecutiva in tutte le competizioni, la terza in campionato, sconfiggendo a Vinovo il Bologna con il risultato di 3-2. Vantaggio immediato con Turco, raddoppio di Iling cui risponde immediatamente Paananen e nella ripresa un gol per parte senza che cambi l’esito della contesa: Bonetti per la Juve, Raimondo per il Bologna. Ottimo approccio alla gara e ottima gestione dei bianconeri, che danno continuità al loro momento positivo, confermando la grande crescita del gruppo e dei singoli.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LA PARTITA
Mister Bonatti, facendo i conti con i tanti impegni e qualche assenza, valorizza le qualità di tutta la rosa e, contro il Bologna, si affida al 4-4-2 con Mulazzi, Citi, Nzouango e Dellavalle davanti a Senko, Hasa, Bonetti, Doratiotto e Iling a centrocampo e Sekularac a fare coppia con Turco davanti. Proprio quest’ultimo mette subito la sua firma sulla gara.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Passano appena 20 secondi, errore degli ospiti in fase di impostazione, Turco fiuta l’occasione, ruba palla e in pochi istanti si coordina meravigliosamente per la conclusione, trafiggendo Bagnolini. Inizio perfetto per la Juve.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
La reazione del Bologna è timida e, al 9’, Nzouango sfiora il raddoppio su angolo, chiudendo bene sul secondo palo, senza trovare però lo specchio della porta. È la conferma dell’atteggiamento della Juve, che vuole fare la partita e sfruttare la scossa di inizio gara. Al 12’ il Bologna cerca di ribellarsi con Pyyhtia, che riesce a calciare in mischia da buona posizione, non trovando la porta.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Quando i bianconeri accelerano, però, sono travolgenti e al 18’ arriva il raddoppio.
Prima da registrare una grande occasione per la doppietta di Turco. Splendido cross di Mulazzi, deviazione sotto porta dell’attaccante bianconero e palla che colpisce la parte interna della traversa e poi rimbalza in campo. Nemmeno il tempo di recriminare e, come detto, ecco il 2-0. Lo sigla Iling, freddissimo dagli undici metri.
Inerzia, risultato e atteggiamento fanno pensare a una gara pesantemente indirizzata, ma al 20’ il Bologna torna in partita con Paananen: conclusione perfetta e Senko battuto.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Il gol dà coraggio ai felsinei che trovano una convinzione nuova e attaccano con maggiore costanza, dando vita a qualche mischia potenzialmente pericolosa nell’area della Juve. La difesa, però, non concede occasioni e permette di portare il 2-1 negli spogliatoi, con anche la possibilità del tris nel finale di frazione sull’asse Mulazzi-Turco, ma la conclusione di quest’ultimo finisce larga.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
La prima vera occasione del secondo tempo, al 54′, è ancora targata Turco. L’attaccante riceve al limite, con il tacco va sul destro mandando a vuoto l’avversario e calcia a giro, sfiorando il palo alla sinistra di Bagnolini. Non trova la porta nemmeno, quattro minuti più tardi, Raimondo con un diagonale da buona posizione. Spaventa di più, al 63′, il destro di Casadei che ci prova dalla lunghissima distanza, dando alla sua conclusione potenza e veleno: il suo tiro non finisce lontano dalla porta di un Senko che comunque accompagna bene in tuffo.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
I ritmi più bassi rispetto a quelli della prima frazione fanno pensare a una gara destinata a spegnersi alla distanza, invece, tra il 67′ e il 69′ esplodono nuove emozioni. Prima la Juve trova il 3-1 con Bonetti, sfruttando l’energia del neoentrato Savona che sfrutta una splendida aziona sulla destra e poi mette in mezzo il pallone che Bonetti deposita alle spalle del portiere avversario.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Due minuti più tardi il Bologna si rifà sotto con Raimondo, che trova la zampata per battere Senko da distanza ravvicinata: 3-2.
Il risultato sopravvive fino al 90′ senza particolari scossoni, se non qualche mischia nell’area juventina, conseguenza naturale di un Bologna che prova a dare il tutto per tutto. Alla fine i tre punti sono bianconeri: quinta vittoria di fila contando anche i successi di Youth League e altro passo importante in classifica. La vetta, ora, dista solo due punti, ma la cosa più importante resta la crescita, continua e visibile nelle prestazioni e nei risultati.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
IL COMMENTO DI MISTER BONATTI:

U19 La soddisfazione di Mister Bonatti. Le parole del tecnico bianconero al termine del match vinto dalla Juventus Under 19 contro i pari età del Bologna. Domenica 24 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

«Oggi abbiamo giocato una buona gara, con due disattenzioni quando siamo andati sul doppio vantaggio. L’unico neo di questa gara ben giocata è stato proprio questo, concedendo di fatto di tornare in partita agli avversari. Oggi, però, abbiamo visto protagonisti ragazzi che avevano avuto meno minutaggio fin qui e mi piace evidenziare l’attitudine e la concentrazione di ragazzi come Dellavalle e Doratiotto che erano alla prima da titolari. Ci tengo poi a sottolineare che questa è la quinta vittoria di fila, a conferma della crescita esponenziale di questo gruppo, che vuole continuare a crescere nel migliore dei modi»
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
IL TABELLINO
Juventus – Bologna 3 – 2
Campionato Primavera 1 Timvision – 6ª Giornata
Campo “Ale & Ricky” – Vinovo (TO)
Marcatori: 1′ pt Turco (J), 18′ pt (rig.) Iling (J), 20′ pt Paananen (B), 22′ st Bonetti (J), 24′ st Raimondo (B)
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Juventus: Senko, Nzouango, Citi, Hasa (37′ pt Maressa), Bonetti (36′ st Strijdonck), Iling (14′ st Savona), Mulazzi (cap), Turco, Doratiotto (36′ st Fiumanò), Dellavalle, Sekularac (14′ st Omic). A disposizione: Scaglia, Ratti, Cerri, Rohui, Ledonne, Galante, . Allenatore: Andrea Bonatti
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Bologna: Bagnolini, Cavina, Mihai, Amey, Casadei (34′ st Cossalter), Raimondo, Corazza, Wieser (18′ st Rocchi), Pyyhtia, Paananen (34′ st Pagliuca), Motolese (cap). A disposizione: Petre, Urbanski, Rocchi, Arnofoli, Karlsson, Sigurpalsson, Bartha, Carrettucci, Pietrelli, Annan. Allenatore: Luca Vigiani
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Ammoniti: 43′ pt Pyythia (B), 16′ st Dellavalle (J), 28′ st Amey (B), 46′ st Omic (J), 48′ st Mihai (B).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Prossimo impegno
Campionato Primavera 1 Timvision – 7ª giornata
Hellas Verona vs. Juventus
Sabato 30 ottobre, ore 11.00.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

U23 PARTITA INTERA Campionato Serie C Giornata 10 AlbinoLeffe-Juventus 2-2 40’ pt Manconi (A); 2’ st Kaio Jorge (J), 20’ st Giorgione (A), 22’ st Pecorino (J). Mercoledì 20 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

U23 Mister Zauli presenta Juve-Pro Sesto. Le parole del tecnico bianconero alla vigilia del match contro la formazione lombarda, già sconfitta quest’anno nella Coppa Italia di Serie C. Sabato 23 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

U23 Highlights Campionato Serie C Giornata 11 Juventus-Pro Sesto 1-1 33’ pt Capogna (P); 44’ st Da Graca (J). Domenica 24 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

U23 PARTITA INTERA Campionato Serie C Giornata 11 Juventus-Pro Sesto 1-1 33’ pt Capogna (P); 44’ st Da Graca (J). Domenica 24 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

GALLERY | JUVENTUS UNDER 23 VS PRO SESTO 1-1 Domenica 24 ottobre 2021

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

UNDER 23, PAREGGIO INTERNO CON LA PRO SESTO
24 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Un pareggio casalingo che muove poco la classifica per la Juventus Under 23, ma che ha un grande significato per il modo in cui è arrivato, proprio alla fine, e per la firma della rete del pari, Marco Cosimo Da Graca, alla prima stagionale, dopo una lunga assenza.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Si diceva, però, è un pareggio che muove poco la classifica, e che soprattutto lascia un grande rammarico ai ragazzi di Zauli, che hanno sbagliato solo oggi per ben due volte dal dischetto (e in totale, in stagione, i penalty falliti sono già sette)
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LA GARA
Ad Alessandria entrambe le squadre partono forte, soprattutto sugli esterni, e nei primi minuti si vedono parecchi traversoni, da un lato e dall’altro. Dopo il quarto d’ora la Juve accelera notevolmente, e si fa pericolosa prima con Palumbo, e poi due volte con Barbieri nel giro di pochi minuti.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Un forcing che sembra a un passo dall’essere premiato: al 22′ Leo è messo giù da Scapuzzi, ed è calcio di rigore. Sul dischetto va Cudrig, e la palla si stampa sul palo.
Una beffa, resa ancora più evidente dall’episodio che una decina di minuti dopo cambia la partita: al 33′ Capogna si avventa su una palla vagante, vede il portiere bianconero fuori dai pali e lo supera con un pallonetto da distanza siderale. Pro Sesto in vantaggio.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
La risposta juventina è sui piedi di sersanti al 41′, ma la sua conclusione, forte, è parata. Nella ripresa la Juve opera alcuni cambi che alzano ovviamente il baricentro, fra cui l’esordio stagionale di Da Graca (oltre all’esordio assoluto in C di Turicchia). La pressione c’è, forte, con la conseguente esposizione a rischi, ma sono rischi che la Under 23 deve prendersi se vuole venire a capo del risultato e tentare una rimonta.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Buongiorno al 70′ prende un palo per la Pro, ma il gioco è fermo, mentre per la Juv ci prova soprattutto Aké, non trovando la porta al 78′.
Si arriva dunque al pazzo finale di partita: all’89’ è Da Graca a battezzare un cross da destra e festeggiare il suo rientro con gol. Spinti dall’entusiasmo, i bianconeri continuano ad attaccare, e al 94′ conquistano il secondo rigore di giornata per fallo di mano in area. Lo batte Soulé, ma la sua conclusione è debole, e il portiere della Pro ci arriva.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Proprio sul triplice fischio.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

IL COMMENTO DI ZAULI
«Gli episodi decidono le partite e la classifica, e anche oggi è successo, sia nel primo tempo, quando non la abbiamo sbloccata e poi siamo andati sotto, e poi alla fine. La partita, dopo il primo rigore, è cambiata, abbiamo provato a dominarla ma non era facile; c’è rammarico, ma si volta pagina, giochiamo fra pochi giorni. Il rientro di Da Graca è una buona notizia, sono contento, da poco si allena con continuità, dobbiamo dargli il tempo. Bene anche l’esordio di Turicchia, è un ragazzo serio, si allena bene e ha buona personalità».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Campionato di Serie C – 11a Giornata
Stadio “Giuseppe Moccagatta” – Alessandria
Juventus Uner 23 – Pro Sesto 1-1
Marcatori: 33’ pt Capogna (P); 44’ st Da Graca (J).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Juventus: Garofani, Leo (40’ st Turicchia), Riccio, Sekulov (1’ st Pecorino), Soule, Poli (cap.), Sersanti, Zuelli (1’ st Leone), Palumbo (1’ st Aké), Barbieri, Cudrig (28’ st Da Graca). A disposizione: Raina, Daffara, Stramaccioni, Compagnon, Miretti, Boloca. Allenatore: Lamberto Zauli.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Pro Sesto: Del Frate, Mazzarani (28’ st Giubilato), Maldini (28’ st Della Giovanna), Gattoni, Pecorini, Capelli (18’ st Gualdi), Scapuzzi (cap.), Brentan, Caverzasi, Capogna (18’ st Buongiorno), Ghezzi (36’ st Motta). A disposizione: Bagheria, Grandi, Marzupio, Lucarelli, Ferrero, Carnevale. Allenatore: Simone Banchieri.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Arbitro: Michele Del Rio di Reggio Emilia (Assistenti: Rosario Caso di Nocera Inferiore e Stefano Montagnani di Bolzano. IV ufficiale: Mattia Mirri di Savona).
Ammoniti: 13’ pt Poli (J), 34’ pt Mazzarani (P); 10’ st Caverzasi (P), 20’ st Maldini (P), 31’ st Ghezzi (P), 45’ st Gattoni (P), 46’ st Da Graca (J)
Note: Cudrig (J) al 24’ pt ha fallito un calcio di rigore, Soulé (J) al 50’ st ha fallito un calcio di rigore.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Prossimo turno:
Campionato di Serie C – recupero 8a Giornata
Piacenza – Juventus U23
Stadio “Leonardo Garilli” – Piacenza
Mercoledì 27 ottobre, ore 20.30.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

U23 Mister Zauli alla vigilia di Piacenza-Juve. Le parole del tecnico bianconero in vista del match di recupero contro il Piacenza. Martedì 26 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

GALLERY UNDER 15 | JUVENTUS – TORINO 24 ottobre 2021 Le immagini, da Vinovo, del match tra bianconeri e granata valevole per la quarta giornata di campionato

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

GALLERY UNDER 16 | JUVENTUS – TORINO 24 ottobre 2021 Derby contro i granata anche per i bianconeri di Mister Panzanaro. Le immagini più belle del match di Vinovo

JUVENTUS TUTTE LE NNOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

GIOVANILI | IL WEEK-END DI UNDER 16 E UNDER 15
24 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
UNDER 16 MASCHILE
Pareggia l’Under 16 guidata da Mister Panzanaro, impegnata questo pomeriggio nel Derby della Mole contro il Torino. Finisce 1-1 la sfida contro i granata valevole per la quarta giornata di campionato.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Primo pareggio stagionale per i bianconeri che, dopo aver chiuso il primo tempo in vantaggio 1-0 grazie alla rete messa a segno da Piccinini su cross di Finocchiaro, si sono visti agganciare al minuto 23 della ripresa da Muratore. Appuntamento al prossimo fine settimana con la trasferta di Como per i bianconeri.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Di seguito il tabellino del match di questo pomeriggio:

Under 16 | Il tabellino di Juventus – Torino 1-1 (24.10.2021):

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

UNDER 15 MASCHILE
Si ferma per la prima volta in questa stagione, invece, l’Under 15 di Mister Benesperi. Nella quarta giornata di campionato i bianconeri ospitano a Vinovo i pari età del Torino e dopo un primo tempo equilibrato, conclusosi sull’1-1, si vedono sorpassare dai granata per il definitivo 1-2. La gara inizialmente si incanala nella direzione desiderata dai padroni di casa, in vantaggio grazie alla rete di Yamoah. Gli ospiti pareggiano immediatamente con Spadoni e, poi, nella ripresa sorpassano definitivamente la Juventus con il colpo di testa di Grandi.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
La prossima settimana i bianconeri proveranno a invertire immediatamente la rotta nella trasferta contro il Como. Qui sotto il tabellino della gara odierna:
Under 15 | Il tabellino di Juventus-Torino 1-2 (24.10.2021):

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Serie A Giornata 9 PARTITA INTERA Inter-Juventus 1-1 Dzeko 17′ pt, Dybala rig. 44′ st. Juve punti 15, gol fatti 13, gol subiti 11. Ore 20 e 45 Domenica 24 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Serie A Giornata 9 HIGHLIGHTS Inter-Juventus 1-1 Dzeko 17′ pt, Dybala rig. 44′ st. Juve punti 15, gol fatti 13, gol subiti 11. Ore 20 e 45 Domenica 24 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

LE IMMAGINI DI INTER – JUVENTUS 1-1 24 Ottobre 2021

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

DYBALA RISPONDE A DZEKO, 1-1 CON L’INTER
24 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Un tempo e un punto a testa. È questa la sintesi di Inter-Juve, Derby d’Italia non particolarmente emozionante, ma decisamente combattuto. I nerazzurri passano con Dzeko e giocano un primo tempo di notevole intensità. La stessa che i bianconeri mettono nella ripresa, prendendo campo, comandando il gioco e trovando il pareggio nel finale di gara, grazie al rigore di Dybala. Non sarebbe stata comunque una gara decisiva aveva avvertito Allegri alla vigilia, ma ottenere un punto ormai quasi insperato, per quanto meritato, è un ottimo modo di prepararsi alle prossime sfide.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
IL TAP-IN DI DZEKO DECIDE IL PRIMO TEMPO
Per quanto l’Inter sembri più decisa nei minuti iniziali, è Handanovic il primo portiere a dover intervenire, per respingere il destro di Morata dal limite e per bloccare il tentativo di ribattuta di Alex Sandro. Al quarto d’ora però Allegri perde Bernardeschi, dolorante ad una spalla, e mentre si sta predisponendo la sostituzione di Bentancur, l’Inter passa in vantaggio con Dzeko, che, dopo la sventola di Calhanoglu deviata da Locatelli sull’incrocio, approfitta del tuffo di Szczesny, infilando il più semplice dei tap-in nella porta sguarnita.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
La squadra di Allegri reagisce con il diagonale di Cuadrado, che mette a lato da una ventina di metri e prova ad alzare ritmo e baricentro, ma non è semplice superare l’aggressività delle linee nerazzurre.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
DYBALA DAL DISCHETTO, ALL’ULTIMO RESPIRO
La Juve inizia la ripresa con un’intensità diversa e staziona per diversi minuti nella metà campo avversaria, senza però trovare lo spunto giusto per arrivare a concludere. L’inter ha un’opportunità in contropiede con Perisic, che calcia lontano dalla porta, quindio Locatelli imbecca in area Morata, che cerca un pallonetto di testa per sorprendere Handanovic in uscita, ma mette a lato.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Allegri interviene e manda in campo Dybala e Chiesa al posto di Cuadrado e Kulusevski e la pressione dei bianconeri aumenta ancora. L’Inter viene schiacciata nella propria area, Alex Sandro mette sul fondo da fuori area, Dybala impegna Handanovic da calcio piazzato e nel finale Allegri cambia ancora, mandando dentro Arthur e Kajo Jorge per McKennie e Locatelli.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Mancano una manciata di minuti alla fine, la Juve insiste e gli sforzi vengono finalmente premiati quando, dopo aver controllato il VAR, il signor Mariani concede il rigore ai bianconeri per un calcione rifilato da Dumfries ad Alex Sandro. Sul dischetto si presenta Dybala, che spiazza Handanovic e infila il pareggio, che lascia invariato il distacco dalla vetta.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
INTER-JUVENTUS 1-1
RETI: Dzeko 17′ pt, Dybala rig. 44′ st
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
INTER
Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Darmian, Barella (45′ st Vecino), Brozovic, Calhanoglu (16′ st Gagliardini), Perisic (27′ st Dumfries); Dzeko, Martinez (27′ st Sanchez)
A disposizione: Radu, Cordaz, Ranocchia, D’Ambrosio, Kolarov, Dimarco, Sensi, Satriano
Allenatore: Inzaghi
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
JUVENTUS
Szczesny; Danilo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Cuadrado (20′ st Dybala), Locatelli (38′ st Kajo Jorge), McKennie (38′ st Arthur), Bernardeschi (18′ pt Bentancur); Morata, Kulusevski (20′ st Chiesa)
A disposizione: Perin, Pinsoglio, De Sciglio, de Ligt, Rugani, Pellegrini, Ramsey
Allenatore: Allegri
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
ARBITRO: Mariani
ASSISTENTI: Meli, Peretti
QUARTO UFFICIALE: Ayroldi
VAR: Guida., Passeri
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
AMMONITI: 40′ pt Barella, 44′ pt Alex Sandro, 25′ st Perisic, 50′ st Chiellini
ESPULSI: 43′ st Inzaghi.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
SALA STAMPA | I COMMENTI DA SAN SIRO
24 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Conferenza Stampa Allegri Post Inter-Juventus 1-1. Domenica 24 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Inter-Juventus 1-1 Il commento di Allegri. Domenica 24 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Inter-Juventus 1-1 Danilo «Un punto importante». Domenica 24 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Le parole di Mister Allegri, di Paulo Dybala e di Danilo sono il commento bianconero al Derby d’Italia.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
MASSIMILIANO ALLEGRI
«Questo è un pareggio che pesa, arriva dopo una buona prestazione, soprattutto nella ripresa. contro l’Inter che è una squadra che ha fisico e tecnica. Restiamo a tre punti da loro, continuiamo la striscia positiva e prima della sosta proveremo a rosicchiare qualche punto. Chiesa fuori all’inizio? Avevo bisogno di un Kulusevski che desse pressione a Brozovic. Poi quando sono passati minuti è arrivato il momento dell’ingresso suo, di Dybala e Kaio Jorge, che è entrato molto bene.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Nel primo tempo siamo stati comunque bravi ad alzarci con Morata, McKennie e Kulusevski; siamo stati un po’ troppo frettolosi nella gestione di alcuni palloni, ma in definitiva questa partita è un passo in avanti. Dobbiamo migliorare nella chiusura dell’azione, ma ripeto: è stata una bella partita.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Arthur? Un giocatore straordinario, ha una proprietà di palleggio importante, come Dybala»
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
PAULO DYBALA
«Noi giochiamo sempre per vincere, ma oggi abbiamo giocato contro una grande squadra e per come si era messa la partita, abbiamo ottenuto un punto importante. Dobbiamo migliorare nella fase offensiva, ma noi puntiamo a vincere ogni volta. Farcela sempre con un gol di scarto non è semplice, ma se si vince per 1-0 va bene lo stesso. Ultimamente sono dovuto stare fuori per un infortunio e quindi sono felice per questo gol. Dopo tanti anni qui, ho imparato da tanti compagni, da tanti leader e ora sono io a cercare di aiutare i più giovani. Credo sia arrivato il mio momento e cercherò di fare sempre il massimo per la squadra»
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
DANILO
«Abbiamo confermato stasera che c’è sicurezza e voglia di difendere. Abbiamo lavorato bene, ma abbiamo in testa di continuare a migliorare, perché è questo che fanno le grandi squadre. Dobbiamo crescere ancora, e pensiamo solo a questo».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
BUON COMPLEANNO A FEDERICO CHIESA!
25 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Ci ha messo poco, pochissimo, Federico Chiesa, che proprio oggi compie 24 anni, a entrare nel cuore di tutti i tifosi.
Lo ha fatto non solo con la qualità delle sue giocate, con l’importanza e il peso dei suoi gol, con la potenza esplosiva dei suoi scatti palla al piede o delle sue incursioni in area avversaria.
Fede è nel cuore di tutti proprio perché è così: per la sua voglia di lavorare, per la sua passione per il gioco, per la sua umiltà e il suo continuo puntare sempre, costantemente, a crescere.
E quindi oggi da tutti noi parte una vera standing ovation: buon compleanno, campione!
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
5 PILLS | INTER – JUVENTUS
25 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
DYBALA X3 – Paulo Dybala è il 1° giocatore della Juventus a segnare in tre match di fila contro l’Inter in Serie A nell’era dei tre punti a vittoria.
LA FREDDEZZA DI PAULO – Paulo Dybala ha trasformato in gol 18 dei 20 rigori calciati in Serie A, inclusi gli ultimi 5.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
IL RITORNO DELLA JOYA – Dybala è tornato in campo dopo 28 giorni ritrovando subito il gol. Aveva segnato anche nell’ultima gara giocata, contro la Sampdoria.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
CHIELLO MURO – Giorgio Chiellini è il giocatore che ha effettuato più respinte difensive in questo match (5).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
X – Inter e Juventus hanno pareggiato una sfida di Serie A per la prima volta da aprile 2019, anche in quel caso 1-1.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

The Movie Serie A Giornata 9 Inter-Juventus 1-1 Dzeko 17′ pt, Dybala rig. 44′ st. Juve punti 15, gol fatti 13, gol subiti 11. Ore 20 e 45 Domenica 24 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

JUVE-FIORENTINA, VENDITA AL VIA. SCOPRI LE TARIFFE DEDICATE!
25 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Sabato 6 novembre, alle ore 18.00, i bianconeri affronteranno la formazione viola nel match valevole per la dodicesima giornata del campionato di Serie A. L’obiettivo? Chiudere nel migliore dei modi questo ciclo di partite prima della sosta, spinti dal supporto dei tifosi bianconeri.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Da oggi, lunedì 25 ottobre, sono aperte le vendite dei biglietti, acquistabili solo ed esclusivamente online sul nostro Official Ticket Shop.
I Member e, nello specifico, i J1897 saranno i primi che potranno acquistare i biglietti:
– dalle ore 16.00 di lunedì 25/10/2021 vendita riservata esclusivamente per i J1897 Member;
– dalle ore 10.00, di martedì 26/10/2021, vendita estesa anche ai Black&White Member;
– dalle ore 14.00, sempre di martedì 26 ottobre, partirà la vendita riservata per gli abbonati alla stagione 2019/20.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Si ricorda che gli abbonati nella stagione 2019/20, per poter scaricare i crediti voucher Covid-19, devono iscriversi alla piattaforma tramite Juventus Card.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
– dalle ore 10.00 di mercoledì 27/10/2021, al via la vendita libera.Si chiuderà all’Allianz Stadium, con la sfida contro la Fiorentina, un mese denso di appuntamenti per i bianconeri.

ACQUISTA ORA IL TUO BIGLIETTO o CLICCA QUI PER TUTTE LE INFO SUL MATCH.

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Fatti salvi i casi di esclusione previsti dalla normativa, per accedere all’Allianz Stadium è obbligatorio mostrare anche il green pass con QR code insieme al tagliando di accesso.
In occasione di questo match sono previste tariffe dedicate per gli Under 20, per gli Over 65 e per gli Under 6 in alcuni settori dello stadio.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
OFFICIAL TICKET SHOP
Per accedere alle fasi di vendita è necessario iscriversi all’Official Ticket Shop Juventus tramite Juventus Card, tramite numero di membership (per essere riconosciuti ed accedere alle fasi di vendita riservata) oppure, se non si è in possesso di una delle precedenti, è possibile registrarsi anche tramite indirizzo mail.
Vi aspettiamo all’Allianz Stadium per sostenere da vicino i bianconeri!
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
TRAINING CENTER | OBIETTIVO SASSUOLO
25 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Verso Juventus-Sassuolo! Dopo il match di San Siro, allenamento al Training Center per i bianconeri. L’obiettivo è la sfida di mercoledì contro il Sassuolo. Lunedì 25 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

La Juve si è ritrovata questa mattina, all’indomani del pareggio di San Siro. L’obiettivo è essere subito focalizzati sul Sassuolo, che arriva all’Allianz Stadium mercoledì (Dirigerà il match Sacchi, assistito da Bottegoni e Rossi, quarto ufficiale Marcenaro, VAR Ghersini, AVAR Giua).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Il menu di oggi: scarico per i protagonisti di ieri, per il resto del gruppo invece seduta tecnica con esercitazioni per reparto in fase di possesso palla, situazioni di ripartenza veloce e partitella finale.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LE CONDIZIONI DI BERNARDESCHI E KEAN
Bernardeschi, nel corso del match di ieri sera, ha riportato una lieve distorsione della spalla destra, gli esami a cui è stato sottoposto hanno escluso lesioni capsulo-legamentose.
Kean, a seguito dell’affaticamento muscolare alla coscia destra riferito al termine dell’allenamento di sabato, è stato sottoposto ad accertamenti diagnostici che hanno escluso lesioni muscolari.
Le condizioni di entrambi verranno monitorate di giorno in giorno.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
DOMANI PAROLA A MISTER ALLEGRI
Domani sarà già vigilia di campionato, e alle 13.30 è prevista la conferenza stampa di Mister Allegri.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

GALLERY | INIZIO SETTIMANA IN CAMPO 25 ottobre 2021 Bianconeri in campo dopo il pareggio nel Derby d’Italia con il Sassuolo nel mirino

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

INTERVISTA SEMBRANT! APPUNTAMENTO CON L’ASK LINDA SU INSTAGRAM
25 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Non vediamo l’ora di rivedere le Juventus Women in campo, ma intanto abbiamo il modo migliore per aspettarle: domani, martedì 26 ottobre, a tenerci compagnia ci penserà Linda Sembrant, rispondendo, su Instagram, alle vostre domande.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Come intervistare Linda? Semplice! Sulla pagina Instagram delle Juventus Women trovate, nelle Stories, il box per farle le vostre domande. Come detto, appuntamento domani, sempre su Instagram, per le sue risposte.
Linda vi aspetta!
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
U19, LE CONDIZIONI DI LUIS HASA
25 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
In seguito all’infortunio riportato ieri nel corso del match Juventus-Bologna, Luis Hasa è stato sottoposto oggi presso il J|Medical ad accertamenti strumentali, che hanno evidenziato la lesione di secondo grado dei muscoli ischiocrurali della coscia sinistra. La prognosi verrà definita in base all’andamento del quadro clinico-strumentale.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Tutti i gol della settimana! 18-24 ottobre 2021. Dalla Prima Squadra maschile all’U23 e U19, ecco tutte le reti segnate dalle squadre bianconere nella settimana appena terminata. Lunedì 25 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Classic Match Serie A Juventus-Sassuolo 4-0 Stagione 2013-2014. La prima storica partita tra le due squadre in Serie A. 4-0 per i bianconeri il 15 dicembre 2013. Sabato 23 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Classic Match Serie A Juventus-Sassuolo 3-1 Stagione 2016-2017. 10 settembre 2016. All’Allianz Stadium la Juventus batte 3-1 la squadra emiliana con doppietta di Higuain e gol di Pjanic. Lunedì 25 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Juventus-Sassuolo 2018, i primi gol di Ronaldo in Bianconero. Allianz Stadium, 16 settembre 2018 Ronaldo segna i suoi primi due gol con la Juventus e i bianconeri battono 2-1 il Sassuolo. Lunedì 25 Ottobre 2021 VIDEO:

 

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Juventus-Sassuolo  I 10 momenti clou della sfida del 2013. Carlos Tevez travolge il Sassuolo con una straordinaria tripletta nel 4-0 del 15 dicembre 2013. Riviviamo la sfida attraverso i dieci momenti più importanti VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Classic Match Serie A Juventus-Sassuolo 7-0 Stagione 2017-2018. Il 4 febbraio 2018 la Juve vince 7-0 contro il Sassuolo in una delle più indimenticabili partite giocate nelle ultime stagioni. Martedì 26 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Juventus-Sassuolo L’ultima vittoria all’Allianz Stadium. Il 10 gennaio 2021 i bianconeri battono 3-1 il Sassuolo grazie alle reti di Danilo, Ramsey e Ronaldo. Martedì 26 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Accadde oggi 2019 La prima Supercoppa delle Juventus Women. A Cesena, il 27 ottobre 2019, le Juventus Women conquistano la loro prima Supercoppa Italiana. 2-0 alla Fiorentina. Mercoledì 27 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

FIVE MOMENTS: JUVE-SASSUOLO
26 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
I precedenti di Juventus-Sassuolo sono tutti legati allo Stadium e vedono il bilancio nettamente a favore dei bianconeri: in 8 gare, 7 volte hanno prevalso i padroni di casa e in una circostanza le due squadre si sono divise la posta. A unificare le gare, un evento ricorrente: i gol di grandi bomber alla loro prima volta contro gli emiliani.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
TRIPLO APACHE
La serie non può che partire da Carlos Tevez. Perché l’Apache domina totalmente il primo Juventus-Sassuolo che si gioca nella storia. É il 2013-14 e il 10 juventino firma 3 delle 4 reti con le quali i bianconeri dominano l’incontro. Due gli exploit nel primo tempo, uno nella ripresa: la prestazione dell’argentino è da divoratore della difesa avversaria (fenomenale il gol, dove intercetta un retropassaggio e scarta il portiere con un tocco raffinato).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
JOYA PURA
Da Tevez a Dybala, da un argentino all’altro, da un numero 10 a un altro che lo vestirà successivamente. Nella sua prima stagione alla Juventus Paulo indossa il numero 21. I colpi sono già quelli del campione. Oltre all’estetica, c’è la pesantezza: il sinistro delizioso con il quale nel suo primo Juventus-Sassuolo supera Consigli vale 3 punti.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LO SPRINT DEL PIPITA
Ancora Argentina, ancora un grande bomber. L’anno dopo la Joya, è Gonzalo Higuain ad andare in rete in Juventus-Sassuolo. La partita termina 3-1 e il Pipita firma una doppietta. Particolare non secondario: per i 2 centri ci mette esattamente 10 minuti, ipotecando così la gara. La prima che l’attaccante gioca da titolare davanti al suo nuovo pubblico, immediatamente conquistato.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
IL PRIMO CR7
2018-19: anche questo Juventus-Sassuolo ha un peso rilevante perché produce un’altra prima volta. In questo caso è la più attesa, perché dopo 3 giornate di campionato si aspetta un gol di Cristiano Ronaldo, non ancora arrivato. L’evento si verifica in modo rocambolesco, il tocco vincente del portoghese arriva a porta vuota dopo una carambola alquanto bizzarra. Ci sarà anche il punto del raddoppio, un diagonale di sinistro più in linea con lo stile di CR7.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
L’ULTIMA VOLTA
Nella storia di Juventus-Sassuolo e di tante prime volte, spicca anche un’ultima volta. É quella relativa al match dell’anno scorso. In questo caso, a posteriori, fa meno notizia il 3-0 a favore dei bianconeri e più il fatto che i due – Dejan Kulusevski e Manuel Locatelli – da avversari sono passati a essere compagni di squadra.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

GALLERY | L’ALLENAMENTO DELL’UNDER 13 E UNDER 14 FEMMINILE 26 ottobre 2021 U13 e U14 Femminile in campo! Divertimento e impegno per continuare a crescere

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

ALLEGRI: «PARTITA IMPORTANTE, DOBBIAMO VINCERE»
26 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Dopo le due trasferte consecutive a San Pietroburgo e Milano, la Juventus domani torna a giocare tra le mura amiche dell’Allianz Stadium (ore 18,30) contro il Sassuolo, match valido per la 10° giornata di Serie A.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Oggi Mister Allegri ha presentato la sfida nella consueta conferenza stampa della vigilia:

«Il Sassuolo è una squadra che gioca molto bene, ha buoni giocatori dotati di tecnica. Dionisi sta dimostrando di essere un bravo allenatore alla prima esperienza in Serie A: ha fatto molto bene ad Empoli, vincere non è facile. Domani per noi è una partita importante. I ragazzi lo sanno, dobbiamo vincere. I punti che abbiamo perso all’inizio non ci consentono di avere grandi margini di errore. Domani bisognerà scendere in campo per fare una gara giusta sia dal punto di vista tecnico che fisico».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LA FORMAZIONE DI DOMANI
«Giocano Perin, de Ligt, Dybala e Chiesa. Abbiamo recuperato Rabiot, mentre Bernardeschi e Kean non saranno a disposizione. La coppia Locatelli-Arthur? Sì, possono giocare insieme, magari con Arthur più spostato da mezzala di regia.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Chiesa è un giocatore di livello internazionale, è un punto fermo della Juventus».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LA CRESCITA DI KAIO JORGE
«Kaio Jorge domani non partirà dall’inizio. É un giocatore bravo tecnicamente, ha personalità, l’ha dimostrato sia nei minuti finali del derby che nella gara di San Siro di domenica. Dopo l’infortunio ha lavorato bene e sta crescendo. Può fare un’ottima carriera, è talmente sveglio che sa come si gioca a calcio».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
IL PAREGGIO DI SAN SIRO
«Nella partita di Milano, dal punto di vista fisico, abbiamo finito in crescendo. Abbiamo giocato un match di grande valore contro l’Inter. Kulusevski? Ha fatto una buona gara per 60’, doveva giocare così, su Brozovic. Nell’ultimo periodo c’è stata una crescita generale da parte di tutti, questo mi consente di fare dei cambiamenti, ora la squadra li subisce meno rispetto a prima. Ci sono delle buone prospettive per il futuro».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LA JUVENTUS RICORDA UMBERTO COLOMBO
26 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Ci ha lasciato oggi, all’età di 88 anni, Umberto Colombo, una delle colonne della Juventus degli anni ’50.
Nato a Como il 21 maggio 1933, ha giocato 193 partite in bianconero mettendo a segno 23 gol. Sono 10 gli anni trascorsi a Torino, dal 1951 al 1961.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Ma il numero che caratterizza la sua carriera è il 3, a indicare gli scudetti vinti, le Coppe Italia (la terza con l’Atalanta, nel 1963), le presenze in Nazionale, dove chiude in un’Italia-Spagna nel quale si misura con il grande Alfredo Di Stefano (e ha giocato anche contro Pelé in un’amichevole tra la Juventus e il Santos).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
UN MARCHISIO ANNI ’50
Quando gli hanno chiesto di paragonarsi a un giocatore del nuovo millennio, Umberto Colombo ha risposto di rivedersi in parte in Claudio Marchisio: «Magari lui è più veloce, però avevo una buona falcata ed ero forte di testa. Ho fatto quasi tutti i ruoli, tranne il portiere e il terzino».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Lo ricordiamo nella stagione 1956-57, giocare un Juventus-Padova, con la maglia n. 9.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Prevalentemente ha agito in posizione mediana, lavorando molto per la squadra e contribuendo con qualche gol pesante grazie a un’ottima conduzione di palla. Nel suo primo periodo, la soddisfazione più grande se la toglie in un’Inter-Juventus del 1956, vinto dai bianconeri per 2-0 con sua doppietta.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Proprio come Marchisio, che qualche gol pesante a San Siro l’ha fatto…
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
IL TRADUTTORE
Dopo tre anni senza successi, Colombo vive un ciclo di tenore opposto, all’insegna della continuità al vertice. Umberto è titolare in una squadra che nel 1957-58 inizia a vincere. Il primo scudetto è per lui anche il più bello «perché non eravamo favoriti».
JUVENTUS TUTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Si instaura in questo periodo un’amicizia speciale, quella con John Charles, che racconterà in esclusiva ai lettori di Hurrà Juventus due anni dopo aver lasciato il club, con dichiarata nostalgia: «Quando arrivò Charles, sapevo un po’ d’inglese, mi delegarono a interprete. Che uomo immenso John! Se l’onestà è vita, se la volontà è vita, se il coraggio è vita, se l’amicizia è vita, John mi fece conoscere larga parte della vita.Che uomini! E per quale Juventus! Sivori fantasioso e geniale, Boniperti continuo e accorto, John immenso e nobile, e la squadra che vinceva quasi sempre, ed io che preferivo credere a un sogno, spaventato da una realtà troppo grande e troppo bella per me».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
IL VALORE DEL GRUPPO
La rosa della Juventus 1959-60:
La squadra conferma la conquista della Coppa Italia dell’anno precedente e vi aggiunge un altro scudetto, l’undicesimo. Umberto tocca il suo picco di presenze con 40 apparizioni in campo e si trova meravigliosamente in un gruppo fondato anche su una forte amicizia fuori dal campo. Per lui, il collante fondamentale per vincere: «É innegabile che il rapporto diciamo così privilegiato tra il sottoscritto e i vari Sivori, Charles, Garzena e Mattrel abbia avuto un ruolo determinante».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
IL LEGAME CON LA JUVE
Su Hurrà, Colombo definì così il rapporto con la squadra più importante della sua carriera: «La Juventus ha significato per me cose grandiose, che mi pare persino di non poter mettere sulla carta. Vorrei che fosse chiara una cosa: noi calciatori siamo legati al nostro mestiere, che è poi la nostra vita. Chi segna il nostro mestiere con esperienze e insegnamenti, è legato a noi per la vita».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Nel suo ultimo anno, nella foto di squadra Umberto è il primo in piedi, con la maglia che ospita la stella, il tricolore dello scudetto e la coccarda della Coppa Italia. E un altro campionato sta per essere vinto a chiudere un periodo straordinario.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LA PASSIONE
Dopo il calcio, Colombo si è dedicato al mestiere di assicuratore. Ma l’interesse non è mai diminuito d’intensità e lo si è visto dibattere in tv le ragioni della Juventus con competenza.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Riannodando così il filo non solo con la professione di un tempo, ma anche con la propria infanzia: «Il sottoscritto sin da piccolo stravedeva per il football e non sognava altro che diventare un protagonista, magari in C con la maglia del Como». La sua carriera è andata molto oltre da quella prima aspirazione, guidata da un’idea forte: «Ho sempre saputo giocare con passione ed entusiasmo, senza mai pormi un traguardo diverso dal più puro e schietto divertimento».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
La Juventus ricorda Umberto con infinito affetto e si unisce al cordoglio della famiglia per la sua scomparsa.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
JUVE-FIORENTINA, OGGI INIZIA LA VENDITA LIBERA!
27 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Si chiuderà all’Allianz Stadium, con la sfida contro la Fiorentina, un mese denso di appuntamenti per i bianconeri. Sabato 6 novembre, alle ore 18.00, i bianconeri affronteranno la formazione viola nel match valevole per la dodicesima giornata del campionato di Serie A. L’obiettivo? Chiudere nel migliore dei modi questo ciclo di partite prima della sosta, spinti dal supporto dei tifosi bianconeri.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Da oggi, mercoledì 27 ottobre, al via la vendita libera. Si ricorda che i biglietti sono acquistabili solo ed esclusivamente online sul nostro Official Ticket Shop.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Fatti salvi i casi di esclusione previsti dalla normativa, per accedere all’Allianz Stadium è obbligatorio mostrare anche il green pass con QR code insieme al tagliando di accesso.
In occasione di questo match sono previste tariffe dedicate per gli Under 20, per gli Over 65 e per gli Under 6 in alcuni settori dello stadio.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
OFFICIAL TICKET SHOP
Per accedere alle fasi di vendita è necessario iscriversi all’Official Ticket Shop Juventus tramite Juventus Card, tramite numero di membership (per essere riconosciuti ed accedere alle fasi di vendita riservata) oppure, se non si è in possesso di una delle precedenti, è possibile registrarsi anche tramite indirizzo mail.
Vi aspettiamo all’Allianz Stadium per sostenere da vicino i bianconeri!
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
MATCHDAY STATION | JUVENTUS – SASSUOLO
27 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
CONTRO IL SASSUOLO La Juventus ha perso soltanto una delle 16 sfide di Serie A contro il Sassuolo (12V, 3N): 0-1, nell’ottobre 2015, grazie al gol di Nicola Sansone.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
7-0 Il successo del febbraio 2018 (7-0) contro il Sassuolo è, al pari di Juventus-Parma del 2014, la vittoria più larga dei bianconeri nell’era dei tre punti a vittoria.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LEO 400 La prossima sarà la 400a presenza per Leonardo Bonucci in Serie A.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LOCA, L’EX Il Sassuolo è la squadra con cui Manuel Locatelli ha giocato più partite (96) e segnato più gol (6) in Serie A – la prima rete del centrocampista della Juventus nel massimo torneo è arrivata proprio contro i neroverdi, con la maglia del Milan, nell’ottobre 2016.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LA JOYA E I NEROVERDI Paulo Dybala ha preso parte a 7 gol (5 reti, 2 assist) in 13 sfide di Serie A contro il Sassuolo, tra cui una marcatura nella sfida più recente (nel 3-1 dello scorso maggio).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
IL RECORD DI ALLEGRI Massimiliano Allegri diventerà in questo incontro il terzo allenatore a tagliare il traguardo delle 200 panchine di Serie A con la Juventus, dopo Giovanni Trapattoni (402) e Marcello Lippi (258).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
UNDER 23 | I CONVOCATI PER LA TRASFERTA DI PIACENZA
27 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Torna in campo la Juventus Under 23 per affrontare il Piacenza, allo Stadio “Leonardo Garilli”, nel match valevole per il recupero dell’ottava giornata di campionato. Fischio d’inizio in programma questa sera alle ore 20.30. Di seguito la lista dei giocatori a disposizione di Mister Lamberto Zauli.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
I CONVOCATI:
2 Leo
3 Stramaccioni
4 Riccio
5 de Winter
7 Sekulov
8 Leone
9 Da Graca
10 Soulè Malvano
12 Garofani
13 Poli
14 Compagnon
16 Sersanti
17 Zuelli
19 Palumbo
21 Miretti
22 Raina
23 Akè
26 Barbieri
27 Cudrig
30 Boloca
31 Pecorino
34 Turicchia
37 Daffara.

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Mancano poche ore a Juve-Sassuolo, squadre in campo alle 18:30 all’Allianz Stadium.
Ecco i convocati di Allegri per l’infrasettimanale!

SZCZĘSNY
DE SCIGLIO
ARTHUR
MORATA
PINSOGLIO
CHIELLINI
RAMSEY
DYBALA
PERIN
DE LIGT
MCKENNIE
KAIO JORGE
DANILO
CHIESA
CUADRADO
RABIOT
ALEX SANDRO
LOCATELLI
PELLEGRINI
BENTANCUR
BONUCCI
KULUSEVSKI
RUGANI.

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

JUVENTUS   TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS   CALCIO   PIEMONTE

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

FORMAZIONE JUVENTUS PER JUVENTUS-SASSUOLO:

Ecco la formazione ufficiale a 35 minuti circa dall’inizio delmatch:

Naturalmente anche la formazione del Sassuolo.

JUVENTUS:

Perin; Danilo, Bonucci, De Ligt, De Sciglio; Chiesa, McKennie, Locatelli, Rabiot; Dybala, Morata.

SASSUOLO:

Consigli; Muldur, Ayhan, Ferrari, Rogerio; Maxime Lopez, Frattesi; Berardi, Raspadori, Traore; Defrel.

VIDEOCONFERENZA STAMPA DI MASSIMILIANO ALLEGRI ALLA VIGILIA DI JUVENTUS-SASSUOLO
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS, Ultim'ora, VIDEO NOTIZIE

VIDEOCONFERENZA STAMPA DI MASSIMILIANO ALLEGRI ALLA VIGILIA DI JUVENTUS-SASSUOLO

Tempo di lettura: 3 minuti

VIDEOCONFERENZA STAMPA DI MASSIMILIANO ALLEGRI ALLA VIGILIA DI JUVENTUS-SASSUOLO

LA VIDEOCONFERENZA STAMPA DI MISTER ALLEGRI ALLA VIGILIA DI JUVENTUS-SASSUOLO

VIDEOCONFERENZA ALLEGRI VIGILIA SASSUOLO

Come potrete leggere nel dettaglio, nel prossimo aggiornamento con tutte le notizie ed i video della Juventus, i Bianconeri sono reduci dal pareggio 1-1 a San Siro, grazie all’ottimo rigore tirato da Dybala, che ha permesso di raggiungere il meritato pareggio, con un secondo tempo in crescendo, anche se devo dire che nel primo tempo la squadra era piuttosto lenta, però la tattica del gioco in tale frangente, imponeva studio e dunque di essere guardinghi, da qui forse è scaturito il primo tempo dei Bianconeri, che sono chiamati a vincere domani contro il Sassuolo, per dare valore anche al prezioso punto di Milano. L’appuntamento è alle 18:30 di Mercoledì 27 Ottobre 2021, all’Allianz Stadium, mentre alle 13:30 di oggi, Martedì 26 Ottobre 2021, essendo già giorno di vigilia, la parola al Mister, dalla Sala Stampa del Media Center di Vinovo e qui rigorosamente in forma integrale.

   JUVENTUS   TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS   CALCIO   PIEMONTE

I PRECEDENTI E 5 MOMENTI SIMBOLO:

I precedenti di Juventus-Sassuolo sono tutti legati allo Stadium e vedono il bilancio nettamente a favore dei bianconeri: in 8 gare, 7 volte hanno prevalso i padroni di casa e in una circostanza le due squadre si sono divise la posta. A unificare le gare, un evento ricorrente: i gol di grandi bomber alla loro prima volta contro gli emiliani.
VIDEOCONFERENZA STAMPA DI MASSIMILIANO ALLEGRI ALLA VIGILIA DI JUVENTUS-SASSUOLO
TRIPLO APACHE
La serie non può che partire da Carlos Tevez. Perché l’Apache domina totalmente il primo Juventus-Sassuolo che si gioca nella storia. É il 2013-14 e il 10 juventino firma 3 delle 4 reti con le quali i bianconeri dominano l’incontro.
VIDEOCONFERENZA STAMPA DI MASSIMILIANO ALLEGRI ALLA VIGILIA DI JUVENTUS-SASSUOLO
Due gli exploit nel primo tempo, uno nella ripresa: la prestazione dell’argentino è da divoratore della difesa avversaria (fenomenale il gol, dove intercetta un retropassaggio e scarta il portiere con un tocco raffinato).
VIDEOCONFERENZA STAMPA DI MASSIMILIANO ALLEGRI ALLA VIGILIA DI JUVENTUS-SASSUOLO
JOYA PURA
Da Tevez a Dybala, da un argentino all’altro, da un numero 10 a un altro che lo vestirà successivamente. Nella sua prima stagione alla Juventus Paulo indossa il numero 21. I colpi sono già quelli del campione. Oltre all’estetica, c’è la pesantezza: il sinistro delizioso con il quale nel suo primo Juventus-Sassuolo supera Consigli vale 3 punti.
VIDEOCONFERENZA STAMPA DI MASSIMILIANO ALLEGRI ALLA VIGILIA DI JUVENTUS-SASSUOLO
LO SPRINT DEL PIPITA
Ancora Argentina, ancora un grande bomber. L’anno dopo la Joya, è Gonzalo Higuain ad andare in rete in Juventus-Sassuolo. La partita termina 3-1 e il Pipita firma una doppietta. Particolare non secondario: per i 2 centri ci mette esattamente 10 minuti, ipotecando così la gara. La prima che l’attaccante gioca da titolare davanti al suo nuovo pubblico, immediatamente conquistato.
VIDEOCONFERENZA STAMPA DI MASSIMILIANO ALLEGRI ALLA VIGILIA DI JUVENTUS-SASSUOLO
IL PRIMO CR7
2018-19: anche questo Juventus-Sassuolo ha un peso rilevante perché produce un’altra prima volta. In questo caso è la più attesa, perché dopo 3 giornate di campionato si aspetta un gol di Cristiano Ronaldo, non ancora arrivato. L’evento si verifica in modo rocambolesco, il tocco vincente del portoghese arriva a porta vuota dopo una carambola alquanto bizzarra. Ci sarà anche il punto del raddoppio, un diagonale di sinistro più in linea con lo stile di CR7.
VIDEOCONFERENZA STAMPA DI MASSIMILIANO ALLEGRI ALLA VIGILIA DI JUVENTUS-SASSUOLO
L’ULTIMA VOLTA
Nella storia di Juventus-Sassuolo e di tante prime volte, spicca anche un’ultima volta. É quella relativa al match dell’anno scorso. In questo caso, a posteriori, fa meno notizia il 3-0 a favore dei bianconeri e più il fatto che Dejan Kulusevski e Manuel Locatelli, da avversari, sono passati a essere compagni di squadra.

VIDEOCONFERENZA STAMPA DI MASSIMILIANO ALLEGRI ALLA VIGILIA DI JUVENTUS-SASSUOLO
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS, Ultim'ora, VIDEO NOTIZIE

LA VIDEOCONFERENZA STAMPA DI MASSIMILIANO ALLEGRI ALLA VIGILIA DI INTER-JUVENTUS

Tempo di lettura: 3 minuti

LA VIDEOCONFERENZA STAMPA DI MASSIMILIANO ALLEGRI ALLA VIGILIA DI INTER-JUVENTUS

LA VIDEOCONFERENZA STAMPA DI MASSIMILIANO ALLEGRI ALLA VIGILIA DI INTER-JUVENTUS

VIDEOCONFERENZA ALLEGRI VIGILIA INTER-JUVENTUS

Domenica 24 Ottobre 2021, Ore 20:45, Stadio San Siro: va in scena il Derby d’Italia, Inter-Juventus, classica del Campionato Italiano, valevole per la giornata 9 del Campionato di Serie A. I Bianconeri vi giungono con 14 punti, 12 gol fatti e 10 subiti. Forti del costante lavoro con una solidità ritrovata e molte motivazioni, la squadra è intenzionata a proseguire la striscia positiva che si sta sviiluppando sia in Campionato, sia in Champions League.

LA VIDEOCONFERENZA STAMPA DI MASSIMILIANO ALLEGRI ALLA VIGILIA DI INTER-JUVENTUS

A mio parere, si vede il lavoro di Allegri e di certo non è finita qui. A proposito del Mister, ecco il video della Conferenza Stampa integrale, in diretta alle ore 12:00 di Sabato 23 Ottobre 2021, dall’Allianz Stadium, prima dell’allenamento pomeridiano della squadra, a seguire i precedenti e 5 momenti da ricordare di Inter-Juve.

I precedenti di Inter-Juventus a Milano sono 88. Una storia appassionante quella del Derby d’Italia, ricca di gol, episodi e anche di confronti tra ex, come nella partita con Pietro Fanna e Antonio Cabrini, un tempo compagni in bianconero, a sfidarsi nell’uno contro uno sul campo di San Siro.

SPILLO CONTRO TUTTI
Alessandro Altobelli circondato da 3 difensori dell’Inter, un tempo compagni di squadra. Il bomber che segna il terzo gol nella finale con la Germania al Mundial ha trascorso una vita in nerazzurro, dal 1977 al 1988. Nella Juve gioca solo una stagione e a San Siro la partita che lo vede in campo termina in parità, con il punteggio di 1-1.
LA VIDEOCONFERENZA STAMPA DI MASSIMILIANO ALLEGRI ALLA VIGILIA DI INTER-JUVENTUS
PIU’ BIANCONERO CHE NERAZZURRO

LA VIDEOCONFERENZA STAMPA DI MASSIMILIANO ALLEGRI ALLA VIGILIA DI INTER-JUVENTUS
Anche Roberto Baggio è un giocatore che ha vestito entrambe le maglie, anche se nell’immaginario collettivo è rimasto più come campione bianconero che nerazzurro. E nella differente percezione, oltre alla diversa durata dell’esperienza nella Juve rispetto a quella nell’Inter, un peso ce l’ha proprio quanto fatto dal numero 10 negli incontri a San Siro. Tre i gol del Divin Codino, spalmati in 2 incontri: una doppietta nel 1991-92, una rete nella gara di 2 anni dopo.
LA VIDEOCONFERENZA STAMPA DI MASSIMILIANO ALLEGRI ALLA VIGILIA DI INTER-JUVENTUS
L’ACUTO DI MATRI
Un altra sfida tra giocatori che per pochissimo tempo sono stati compagni di squadra: Alessandro Matri contro Lucio, brasiliano in forza all’Inter, passato alla Juve per i primi mesi del 2012-13. Il riferimento è alla sfida del 2011-12, fondamentale per la squadra guidata da Antonio Conte e non solo per i 3 punti guadagnati: vincere a San Siro è un’iniezione di autostima che vale per tutta la stagione. Quanto ad Alessandro, va in gol l’anno dopo, determinando l’ennesimo successo per 2-1, il risultato più verificatosi a San Siro quando vince la Signora. GLI OCCHIALI DI MORATA
Inter-Juventus del 2015-16 finisce 0-0, gli attacchi delle due squadre vengono neutralizzati. Alvaro Morata, la differenza la fa l’anno prima. Con un gol che resta nella memoria più per l’esultanza che per l’effettivo peso di una gara che la Juve gioca già con la certezza matematica del titolo. Dagli spalti di San Siro viene lanciato un paio di occhiali scuri e lo spagnolo risponde con ironia alla rabbia dei tifosi di casa: li indossa, sorride e torna al centro del campo.

LA VIDEOCONFERENZA STAMPA DI MASSIMILIANO ALLEGRI ALLA VIGILIA DI INTER-JUVENTUS

PIPITA D’ORO
Nell’infinita storia di Inter-Juventus questo è uno dei fotogrammi più esaltanti per il popolo bianconero. Vale tanto, è un gol pesantissimo nella corsa tricolore e arriva negli ultimi istanti della sfida del 2017-18. A firmare il 3-2 per la Signora è Gonzalo Higuain, con un colpo di testa in mischia. Una deviazione da bomber che sente quando arriva il momento giusto per lasciare un segno indelebile.   JUVENTUS   TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS   CALCIO   PIEMONTE

 

Sport tutte le notizie in tempo reale. Tutto lo sport sempre completo ed aggiornato! CLICCA LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Notizie, Sport, Ultim'ora

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 53 minuti

SPORT TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

SPORT TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 17:42 DI MERCOLEDÌ 13 OTTOBRE 2021

ALLE 14:45 DI GIOVEDÌ 21 OTTOBRE 2021

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Vela: Campionato italiano Open a Enrico Chieffi e Colaninno
Dopo il successo conquistato nell’Europeo della Classe Star
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
13 ottobre 2021
17:42
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Dopo il successo ottenuto nel Campionato europeo Star di vela a maggio, a Spalato (Croazia), Enrico Chieffi e Ferdinando Colaninno si confermano al vertice della Classe Star, con la vittoria del Campionato italiano Open 2021. L’evento, organizzato dal Circolo Nautico Brenzone – nell’ambito del 55/o Trofeo Amicizia-Memorial ‘Mascanzoni-Scala’ – si è disputato sul lago di Garda e ha visto la partecipazione di 28 equipaggi, tra i quali 14 provenienti da Austria, Svizzera, Germania e Danimarca.

Chieffi e Colaninno hanno dimostrato grande regolarità nel corso delle sei prove disputate, concludendo al primo posto assoluto con 14 punti. Al secondo posto Nicolò Saidelli e Klenn Frithjof con 15 punti e al terzo l’equipaggio tedesco di Hubert Merkelbach e Kilian Weise (16 punti), già secondi classificati al Campionato europeo vinto da Chieffi e Colaninno. Al termine delle regate, Enrico Chieffi ha dichiarato: “Questo campionato Italiano sembrava un Europeo per la folta partecipazione di stranieri di alto livello. La competizione è stata molto combattuta fino alla fine, tanto che alla partenza dell’ultima prova delle sei disputate, ben sei equipaggi potevano ambire alla vittoria finale. La lotta si è presto delineata fra Merkelbach, Saidelli con Kleen (prodiere campione del mondo in carica) e noi. Fino all’ultima boa abbiamo lottato con distacchi inferiori ai 15″ per poi riuscire a chiudere la partita con un distacco di meno di un minuto”.
“Abbiamo regatato tutto il week-end con vento da sud fra i 10 e 18 nodi, perché il tradizionale Peler non si è presentato all’appuntamento. Il risultato sono state delle regate estremamente tattiche perché il vento oscillava ritmicamente di oltre trenta gradi a ogni lato del percorso con continui cambi di posizione fra i regatanti. Con Nando abbiamo trovato un grande affiatamento che ci ha permesso di regatare con grande dinamicità e sicurezza”, ha aggiunto.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Golf: cancellati gli Australian Open
Per il secondo anno di fila a causa delle restrizioni di viaggio
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
14 ottobre 2021
10:15
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il torneo maschile come quello femminile. Saltano gli Australian Open di golf.
Per il perdurare dell’emergenza sanitaria e le restrizioni di viaggio sono stati cancellati entrambi gli eventi.
La competizione maschile – vinta in passato da giocatori, tra gli altri, del calibro di Jack Nicklaus, Gary Player e Greg Norman – era inizialmente programmata dal 25 al 28 novembre a Sidney. Gli organizzatori avevano già però deciso di rinviare l’appuntamento ai primi mesi del 2022. Quella femminile si sarebbe dovuta giocare nel mese di febbraio 2022 ad Adelaide.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Le previsioni de iLMeteo.it integrate sui canali FISI
Ci saranno anche dati specifici utili agli sciatori e agli appassionati di sport invernali
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
13 ottobre 2021
18:46
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
iLMeteo.it è partner della Federazione Italiana Sport Invernali. Da oggi, infatti, le previsioni del tempo del provider saranno integrate sul sito e sull’App della FISI consentendo agli appassionati di sci e montagna di conoscere le condizioni meteo dei luoghi delle competizioni di tutti gli sport aderenti alla federazione.

La collaborazione con iLMeteo.it porterà sui canali Fisi, grazie a Intermaps, anche dati specifici utili agli sciatori e agli appassionati di sport invernali: dati della neve a valle e in quota, qualità delle precipitazioni nevose, impianti aperti, la suddivisione delle piste per caratteristiche e in ultimo le webcam, presenti sui più importanti comprensori sciistici con le immagini dei paesaggi innevati.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Basket, Irving: ‘Ho fatto la cosa giusta per me’
Playmaker Nets escluso da Nba perché rifiuta vaccino Anticovid
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
14 ottobre 2021
17:01
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Kyrie Irving, dei Brooklyn Nets, afferma che sta “facendo ciò che è meglio” per lui, rifiutando il vaccino contro il Covid-19. Una scelta, la sua, che presuppone l’esclusione dal prossimo campionato Nba.
I Nets hanno affermato che il playmaker non giocherà fino a quando non verrà considerato idoneo a diventare “un partecipante a pieno titolo” del campionato, secondo le regole del vaccino contro il Covid-19 della città di New York. Irving non è vaccinato, ma i regolamenti stabiliscono che tutti gli atleti che giocano o si allenano in città debbano esserlo. Il 29enne dice che non si piegherà alle pressioni per essere vaccinato. Parlando della propria vicenda su Instagram Live mercoledì, Irving ha dichiarato: “Fai ciò che è meglio per te, ma non sono un sostenitore di nessuna delle due parti. Sto facendo ciò che è meglio per me. Conosco le conseguenze e, se significa che verrò giudicato e demonizzato per questo, va bene lo stesso”. Irving è stato per sette volte nella All-Star e, nella scorsa regular season, ha giocato 54 partite con l acanotta dei Nets. L’Nba di recente ha fatto sapere che qualsiasi giocatore ‘no-vax’ non verrà pagato per le partite che salterà.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tour: nel 2022 ci sarà anche un’edizione femminile
Prima volta per la Grande Boucle: una frazione da 175 chilometri
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
17 ottobre 2021
23:06
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Nel Palazzo dei Congressi di Parigi poco fa è stato svelato il Tour de France femminile di ciclismo. Una novità nel panorama mondiale dei pedali rosa. E’ stato il patron della corsa maschile, Christian Prudhomme, a presentare la novità assieme a Marion Rousse, da pochi giorni direttrice della corsa a tappe francese.

La partenza è prevista da Parigi, il 24 luglio, nel giorno dell’arrivo del Tour maschile. La gara ‘pour femmes’ è stata suddivisa in otto tappe e si concluderà sui Vosgi. Previsti anche tratti di sterrato e una tappa-monstre (la 5/a, il 28 luglio), da Bar-le-Duc a Saint-Dié-des-Vosges, lunga addirittura 175 chilometri. L’epilogo il 31 luglio.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tour: nel 2022 da Copenaghen a Parigi, torna l’Alpe D’Huez
La partenza venerdì primo luglio, l’epilogo è previsto il 24
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
17 ottobre 2021
23:06
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Una cronometro lunga 13 chilometri, e disputata per le strade di Copenaghen, venerdì primo luglio 2022, aprirà la 109/a edizione del Tour de France di ciclismo. E’ la seconda corsa a tappe che prende il via dalla Danimarca, dopo il Giro d’Italia 2012 (partenza da Herning).
La corsa gialla si concluderà a Parigi domenica 24 luglio sui Campi Elisi, a Parigi. La presentazione delle squadre si svolgerà nei Giardini di Tivoli mercoledì 29 giugno. Le prime due tappe saranno pianeggianti e, dopo le prime tre frazioni danesi, la carovana ripartirà dalla Francia, a Dunkerque. A Longwy la tappa più lunga (220 chilometri). Previsto anche uno sconfinamento in Svizzera e il ritorno sull’Alpe d’Huez nella tappa col maggior dislivello. Da segnare in rosso l’11/a tappa, che prevede il Col de Telegraphe, il Galibier e il Col de Granon.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Indian Wells, Sinner: ‘Potevo vincere, ma non stavo bene’
Altoatesino: ‘Provato a lottare fino al termine, lui giocato meglio’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
14 ottobre 2021
16:59
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Potevo vincere anche io, ma in campo non avevo buone sensazioni. Non mi sentivo bene sulla palla, era come se non riuscissi a muovermi bene”.
Dopo la sconfitta agli ottavi a Indian Wells contro l’americano Fritz, Jannik Sinner fa l’analisi della sua partita nella conferenza stampa post match: “ho provato a lottare fino alla fine. Lui sicuramente ha giocato meglio di me, io ho però ho avuto tante palle break, le mie chances le ho avute, penso al primo game del secondo set. Poi ho servito io, ho avuto le palle per andare 1-1 ma non ce l’ho fatta. Cose che normalmente faccio non mi sono riuscite.
Comunque, nonostante la giornata opaca, sono rimasto lì fino alla fine, ho fatto un controbreak e sono andato vicino a procurarmi le occasioni per il secondo”.
“Quest’anno – ricorda l’altoatesino – ho già perso alcune partite in modo simile, ma ogni partita ha un suo perché. Questa partita la potevo vincere anche io: se sul 4-2 del primo set avessi tenuto meglio l’angolo sarei andato 5-2 e servizio. Nel secondo set, se avessi fatto il break al primo gioco, sarebbe stata un’altra partita. Ma con i se non si va da nessuna parte, è andata così. Lui si è sentito bene contro di me e io dovevo sicuramente fare prima quello che ho fatto verso la fine del match, ossia cambiare qualcosa dal punto di vista tattico”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Auto: parte domani la Targa Florio Classica 2021
Prima tappa si spinge fino estremo sud provincia di Trapani
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
PALERMO
14 ottobre 2021
17:57
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Parte alle 9 di domani la Targa Florio Classica 2021 organizzata da AC Palermo in collaborazione con l’Automobile Club D’Italia ed ACI Storico. Si apre con la prima tappa che si spinge fino all’estremo sud della provincia di Trapani l’ultima gara del Campionato Italiano Grandi eventi ACI Sport, intitolata a Nino Vaccarella, il campione che ha rappresentato la sua Sicilia e l’Italia intera nel mondo con memorabili imprese automobilistiche scomparso nei giorni scorsi.

Saranno 325 i Km che porteranno gli oltre 200 equipaggi della Targa Florio Classica, di cui 90 prestigiose auto del Cavallino Rampante protagoniste del Ferrari Tribute to Targa Florio, dal capoluogo siciliano fino a Mazara del Vallo, attraverso alcuni dei luoghi più suggestivi ed esclusivi della provincia trapanese. I concorrenti dopo lo start si dirigeranno verso Altofonte, Borgetto e Partinico, per entrare in provincia di Trapani ad Alcamo, proseguendo per Calatafimi, Vita, Salemi, fino a Mazara del Vallo. Sosta alle Cantine Florio di Marsala per un degustazione di specialità locali, poi la gara proseguirà verso Paceco, Trapani con i suoi tesori storici ed architettonici, per salire fino ad Erice Vetta e godere degli incomparabili panorami. Valderice, Custonaci la città dei Marmi, poi il suggestivo panorama di Castellammare del Golfo, per rientrare nella provincia palermitana a Balestrate, quindi Trappeto, Cinisi e Capaci saranno i centri attraversati prima del rientro presso l’Università di Palermo, dove negli spazi antistanti il Museo dei Motori e dei Meccanismi. Lo stesso Museo è sede di numerose visite in occasione dell’evento, per ammirare la vasta collezione che descrive l’evoluzione motoristica in molteplici campi di applicazione. Un vero diletto per tutti gli appassionati e gli intenditori, che nella sempre più vasta collezione trovano molti motori di auto, navali e aeronautici.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Vela: ‘L’Uomo e il Mare’ va in onda con la Barcolana
Su rubrica RaiSport anche la presentazione dell’OCEAN RACE
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
14 ottobre 2021
18:09
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Grande protagonista il vento nelle acque di Trieste con la bora che a oltre 40 nodi ha caratterizzato l’edizione numero 53 della Barcolana. Così la puntata della Rubrica “L’Uomo e il mare” in onda questa sera alle 22.50 su Raisport +HD, curata e condotta da Giulio Guazzini, sarà interamente dedicata al racconto della Coppa d’Autunno, la Barcolana della ripresa come è stata definita dopo la nefasta esperienza del Covid.
Una sintesi della diretta trasmessa domenica scorsa dallo studio Rai allestito sul molo Bersaglieri, arricchita dalla voce preziosa dei protagonisti come Furio Benussi e Lorenzo Bressani vincitori a tempo di record sul maxi di oltre 20 metri Arca. Un’ occasione, la Barcolana, anche per ritrovarsi e fare sistema per dare voce al mondo della vela a trecentosessanta gradi. Dalle problematiche legate alla tutela dell’ambiente alle tematiche dell’economia circolare a tutte le iniziative sportive e non legate al mare e alla vela come la presentazione dell’ OCEAN RACE, il giro del mondo a vela in equipaggio che partirà nel 2022 da Alicante e arriverà a Genova nel 2024. Lo spettacolo in mare non è mancato grazie al vento che è andato gradualmente ad aumentare. Tante le barche in difficoltà con ritiri eccellenti.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Macron in campo per beneficienza, ‘sport sia al centro’
Presidente annuncia 200 mln per equipaggiamenti sportivi
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
14 ottobre 2021
20:02
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Poco prima di indossare maglia e scarpini per partecipare nel pomeriggio ad un match di beneficenza, il presidente francese, Emmanuel Macron, ha annunciato oggi un “enorme colpo d’acceleratore” per “mettere lo sport al centro della nazione” francese entro i Giochi Olimpici di Parigi 2024, con la costruzione di 5.000 strutture e equipaggiamenti di prossimità.
Per questo obiettivo, verranno stanziati circa 200 milioni di euro, di cui 100 milioni già dal 2022, ha confermato il capo dello Stato, a pochi mesi dalle elezioni presidenziali di aprile.
Benché non ancora candidato ad una riconferma, Macron sta moltiplicando in questi ultimi giorni gli annunci legati a nuovi investimenti: dallo sport, all’industria e via dicendo. Oggi, in compagnia di un’altra candidata all’Eliseo, l’attuale sindaca socialista di Parigi, Anne Hidalgo, ha visitato il cantiere del futuro villaggio Olimpico in Seine-Saint-Denis, nel nord della capitale. Rendendo omaggio al “lavoro di squadra”, ha parlato con diversi operai del cantiere che ha un’estensione di oltre 50 ettari e dovrebbe giungere a compimento a dicembre 2023. Alle 17:15 è poi entrato in campo per un match di beneficienza organizzato a Poissy. Il leader francese, tifosissimo dell’Olympique Marseille (Om), vestiva i colori del ‘Variétés Club de France’, una squadra che riunisce vecchie glorie dei Bleus e non solo e ha giocato a centrocampo, assieme all’ex allenatore della Roma, Rudy Garcia, contro una formazione locale, composta dal personale sanitario del centro ospedaliero intercomunale di Poissy Saint-Germain-en-Laye. I proventi del match saranno devoluti alla Fondation Hôpitaux di Parigi.   MONDO   POLITICA

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE: LEGGI!

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Wta Indian Wells, in finale Badosa sfida Azarenka
Bielorussa ex n.1 mondiale punta al terzo successo in California
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
16 ottobre 2021
12:16
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sarebbe un record assoluto il terzo successo che Vika Azarenka proverà ad aggiudicarsi ad Indian Wells. La bielorussa n.
32 Wta in finale se la vedrà con Paula Badosa (n.27), che in semifinale ha sconfitto l’amica e rivale Ons Jabeur in due set (6-3, 6-3).
La bielorussa, già n.1 al mondo, ha superato dopo due ore e 20 minuti la n.29 Wta Jelena Ostapenko (3-6, 6-3, 7-5 ). “Ho pensato che la cosa più importante oggi sia stata la mia lotta, di cui posso essere davvero orgogliosa”, ha detto nella sua conferenza stampa post-partita. “Analizzando il gioco – ha aggiunto – c’erano molte cose che forse avrei potuto fare un po’ meglio”. Sul cemento californiano Azarenka si era imposta già nel 2016 (battendo Serena Williams) e nel 2012 (contro Maria Sharapova).
L’accesso alla finale testimonia la crescita in questo 2021 di Badosa: partita dalla posizione n.70 del ranking, da lunedì prossimo entrerà nella top 20, come minimo alla posizione n.17.
In caso di vittoria, sarebbe la prima spagnola ad aggiudicarsi la manifestazione di Indian Wells. “Mentalmente penso di essere molto fiduciosa”, ha detto la spagnola. “Ci credo, ogni giorno lavoro molto duramente. Penso – ha aggiunto – che sto progredendo un po’ su tutto ed è ciò che sta facendo salire il mio livello. Ecco perché sono in una finale a giocare contro una delle migliori del mondo”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Paralimpiadi: Pancalli, medaglie a Tokyo messaggio al Paese
N.1 Cip: “Molti ragazzi ci chiedono di avvicinarsi allo sport”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
16 ottobre 2021
12:20
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Le 69 medaglie rappresentano, grazie ai nostri straordinari atleti, il culmine più alto. E’ stato un messaggio al Paese, abbiamo scoperto un’Italia appassionata.
Non è un caso che molti ragazzi, dopo questi exploit dei nostri atleti ai Giochi paralimpici, hanno chiesto di potersi avvicinare allo sport”. Così Luca Pancalli, presidente del Comitato paralimpico italiano, durante la celebrazione al Senato degli atleti che hanno partecipato alle Olimpiadi e Paralimpiadi di Tokyo.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tokyo: Malagò, mi aspettavo questi risultati
N.1 Coni: “La vittoria nell’Europeo di calcio ci ha trascinati”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
16 ottobre 2021
12:38
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Mi aspettavo questi risultati, anche perché il numero dei partecipanti era da record: ci eravamo qualificati nell’85% delle competizioni. Ci eravamo guadagnati questi risultati, il merito è però tutto degli atleti e dei tecnici.
Il calcio, con la straordinaria vittoria dell’Europeo, ha trascinato tutti: ci ha gasati”. Così il presidente del Coni, Giovanni Malagò, durante la celebrazione degli atleti azzurri in corso a Palazzo Madama.
“In epoca di lockdown generale, poi, l’Italia ha lavorato benissimo, tutti hanno fatto la propria parte, permettendo agli atleti di vertice di non perdere un solo giorno d’allenamento – ha aggiunto -. Infine, gli atleti si sono compattati fra di loro, a livello interdisciplinare, e a Pechino, ai Giochi invernali, ne vedremo delle belle”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tokyo, Vezzali: “La voglia di sport è la medaglia più bella”
‘Il nostro movimento rappresenta il rilancio del Paese’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
16 ottobre 2021
12:38
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Credo che lo sport rappresenti in questo momento il rilancio del nostro Paese, dopo che la pandemia ci aveva relegati in casa. La cosa più bella è la voglia di sport che c’è da parte dei giovani: è questa la medaglia più bella per tutti”.
Così Valentina Vezzali, sottosegretaria allo Sport, parlando al Senato durante la celebrazione degli olimpionici di Tokyo.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tokyo, Jacobs: “Lasciato il lungo,ma nei 100 non vado male…”
‘Lewis resta in mito. Finale Giochi? Mental coach mi ha salvato’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
16 ottobre 2021
12:43
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Carl Lewis è stato il mio mito, saltavo in lungo e poi ho sono stato costretto a smettere per problemi fisici, per me era troppo rischioso. I 100 metri, però, non sono andati male, penso che continuerò.
Avrei voluto gareggiare dopo i Giochi, ma avevo bisogno di staccare la spina, ci sarò nelle prime gare dell’anno prossimo, a febbraio. I Giochi? Dopo la semifinale ero scarico, la mia ‘mental coach’ mi ha detto quattro parole magiche che mi hanno automaticaente ricaricato”. Così Marcell Jacobs al Senato, durante la celebrazione degli olimpionici di Tokyo e degli altri azzurri che hanno conquistato grandi vittoria nel corso dell’anno.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Vettel, ‘roppe gare rendono Gp meno speciali
Pilota critica nuovo calendario: ‘personale squadre stressato’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
16 ottobre 2021
13:06
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
All’indomani dell’ufficializzazione del calendario della stagione 2022 della Formula 1, che prevede il numero record di 23 Gran premi, Sebastian Vettel critica l’aumento del numero di gare. “Questa è solo la mia opinione e non vale niente, ma penso che non dovremmo disputare così tante gare per una serie di ragioni”, ha detto il pilota della Aston Martin.

“La prima è che offrire al pubblico un così elevato numero di Gran premi finisce col renderli un po’ meno speciali, meno attesi”, ha spiegato il quattro volte campione del mondo, in un’intervista diffusa da Motorsport.com. L’altra questione riguarda lo stress a cui sarebbe sottoposto il personale: “Noi piloti in fondo siamo privilegiati, arriviamo il mercoledì e spesso torniamo a casa la domenica ma il grosso del personale dei team arriva in pista il lunedì mattina, dovendo allestire i box, montare le hospitality, preparare le monoposto e tanti altri lavori”. Quindi “terminata la gara inizia il lavoro di imballaggio di tutto il materiale che deve essere riportato nelle sedi, quindi per molto personale diventa quasi un’attività da sette giorni a settimana, e non hai davvero tempo per te stesso”.
Secondo l’ex ferrarista, “in un momento in cui le persone stanno diventando consapevoli che la vita è propria, e non appartiene al datore di lavoro, noi andiamo avanti inserendo sempre più gare in calendario. Ovviamente ci sono tanti interessi, ma credo che sia necessario fare in modo che le persone possano avere un equilibrio tra la loro vita a casa e il tempo trascorso fuori”. Per questo “un numero equilibrato di gare aiuterebbe anche a mantenere viva la passione di chi lavora in questo contesto, evitando che dopo qualche stagione ci sia chi è costretto a mollare tutto, una cosa che vediamo non così raramente”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Jacobs, ‘Polemiche vaccino? Pensiamo ai più fragili’
“Noi atleti vaccinati, Non abbiamo dovuto convincere nessuno”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
16 ottobre 2021
14:15
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“In questo momento è fondamentale che ognuno di noi non pensi solo a se stesso ma anche agli altri, soprattutto alle persone più fragili. Dobbiamo cercare di fare del bene al prossimo”.
Lo dice Marcell Jacobs, campione olimpico dei 100 metri a Tokyo 2020, parlando delle polemiche legate al vaccino anti covid e al Green Pass a margine dell’evento al Senato per celebrare le imprese degli azzurri.
A chi domanda se tra gli atleti azzurri ci sia qualcuno contrario al vaccino, l’olimpionico dei 100 metri risponde: “Assolutamente no, si sono tutti vaccinati fin da subito. Non abbiamo mai dovuto convincere qualcuno a farlo”, ha aggiunto Jacobs a margine di un evento al Senato.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Expo Dubai: anche gli olimpionici al Padiglione Italia
Previste con il Coni una serie di attività per tutti i sei mesi
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
16 ottobre 2021
14:32
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Non solo al Senato ma anche a Dubai trova spazio l’estate trionfale dello sport azzurro. Ad Expo 2020, nella capitale degli Emirati Arabi Uniti, una due giorni di eventi dedicati ai giovani e allo sport inaugura una serie di attività che il Padiglione Italia organizza durante l’intero semestre espositivo in collaborazione con il Comitato olimpico nazionale (Coni).
Gli atleti protagonisti alle Olimpiadi approdano così all’Expo con il loro bagaglio di medaglie e di entusiasmo.
I primi sono stati Giorgia Bordignon, argento nel sollevamento pesi, Marco Di Costanzo bronzo (anche a Rio 2016) nel 4 senza di canottaggio e Abraham Conyedo Ruano, bronzo nella lotta libera 97kg. In occasione del World food day i tre atleti hanno promosso in prima persona, con un video, la dieta mediterranea, oggetto anche di un forum organizzato nel pomeriggio. Nella serata di Dubai i medagliati saranno i protagonisti dell’incontro ‘Italian dialogues’, momento clou della due giorni dedicata alla promozione dello sport tra i bambini e i ragazzi dai 5 ai 14 anni ‘Per gioco, per sport (It’s not just a game, it’s sport.) Scoprire e a far crescere i campioni di domani’.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Pugilato: Signani, l’Europeo a Roma sognando il Mondiale
Il 5 novembre ‘Il Giaguaro’ difende il suo titolo dei pesi medi
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
16 ottobre 2021
16:43
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il prossimo 5 novembre, al Palazzo dello Sport di Roma, il campione d’Europa dei pesi medi Matteo Signani difenderà il titolo contro lo spagnolo Ruben Diaz sulla distanza delle 12 riprese nel clou della Roma Boxing Night, un evento organizzato da Opi Since 82-Matchroom-Dazn e trasmesso in diretta streaming in 200 paesi.
Nato a Cesena 42 anni fa, professionista dall’aprile 2007, alto 178 centimetri, soprannominato ‘Il Giaguaro’, Matteo Signani ha sostenuto 38 incontri con un bilancio di 30 vittorie (11 prima del limite), 5 sconfitte e 3 pari.
Ha conquistato il vacante titolo europeo dei pesi medi superando ai punti l’olandese Gevorg Khatchikian al PalaTrento l’ 11 ottobre 2019 e lo ha difeso liquidando in due riprese il francese Maxime Beaussire il 10 ottobre 2020 a Caen (in Francia). Negli anni precedenti, sempre nella categoria dei pesi medi, Matteo Signani ha vinto anche altri titoli tra cui spiccano quelli di campione d’Italia e dell’Unione Europea.
Professionista dall’ottobre 2002, alto 182 cm, soprannominato “El Destructor”, il 42enne Ruben Diaz ha un record composto da 30 incontri: 26 vinti (17 prima del limite), 2 pareggiati e 2 persi e ha conquistato i titoli di campione di Spagna e dell’Unione Europea dei pesi medi. Ha vinto il titolo nazionale anche nella categoria dei pesi supermedi.
Ma Signani come e dove si sta preparando per questo match? “Mi alleno sempre alla palestra Ring Side Boxe di Rimini con il maestro Gian Maria Morelli e con Daniel Scarpellini – risponde ‘Il Giaguaro’ – che la sera del combattimento all’angolo mi farà anche da cutman. Sono con loro da sempre, e squadra che vince non si cambia. In questo momento siamo a Norimberga, in Germania, perché volevo fare un’esperienza all’estero per fare sparring con pugili nuovi”. Ma per la sera della sfida per il titolo sarà al top della forma? “Si, sono prontissimo per affrontare Ruben Diaz e batterlo”, risponde Signani con decisione. “Poi procederò un passo alla volta – continua -, ma tutti sanno che il mio sogno è combattere per il titolo mondiale dei pesi medi”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Rugby: United Championship; Zebre-Glasgow Warriors 6-17
Scozzesi passano a Parma, per franchigia Fir due piazzati Canna
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
PARMA
16 ottobre 2021
16:59
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
I Glasgow Warriors hanno battuto le Zebre per 17-6 (14-6) in una partita della quarta giornata dello United Rugby Championship, torneo che, con l’ingresso delle franchigie sudafricane, ha preso il posto della soppressa Celtic League. Queste le marcature: nel pt 6′ m.
Bean tr Weir (0-7), 21′ cp Canna (3-7), 29′ m. Tuipulotu tr Weir (3-14), 33′ cp Canna (6-14); nel st 26′ cp Weir (6-17).Al match, giocato al Lanfranchi di Parma, hanno assistito 1.300 spettatori.
Ora le Le Zebre si ritroveranno alla Cittadella del Rugby di Parma lunedì prossimo, 18 ottobre, aprendo la settimana di allenamenti in vista della partita del quinto dello United Championship, in programma sabato 23 sempre al Lanfranchi contro l’Edimburgo.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tennis: Indian Wells a sorpresa, fuori tutti i big
Eliminati Tsitsipas e Zverev. Ex n.1 Azarenka punta al tris
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
16 ottobre 2021
19:07
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
La loro sembrava una semifinale già scritta a Indian Wells: il numero 3 contro il numero 4 al mondo.
Una riedizione dell’ultimo Masters di Cincinnati, quando Stefanos Tsitsipas aveva avuto la peggio e Alexander Zverev era poi arrivato al successo, superando anche Rublev.
Ma per quest’anno il greco e il tedesco non calcheranno più il cemento californiano. A eliminarli ai quarti ci hanno pensato Nikoloz Basilashvili e Taylor Fritz, entrambi over top 30, con l’americano che già aveva eliminato Berrettini e Sinner.
Tsitsipas e Zverev sono in buona compagnia: nessuno dei quattro semifinalisti era tra le prime 20 teste di serie. Dopo Toronto e Cincinnati, il greco puntava a raggiungere la sua terza semifinale consecutiva in un 1000 nel Nord America, forte delle sue 54 vittorie stagionali. Quasi a infierire, dopo la sconfitta in tre set (6-4, 2-6, 6-4) sono arrivate le dichiarazioni del georgiano: “Non ero neanche così contento del mio gioco – ha detto Basilashvili – ma sono soddisfatto per come ho gestito i miei livelli di stress, al primo quarto di finale in un torneo di tale livello e contro uno tosto come Stefanos”.
Fritz (n.39 Atp) contro Zverev ha salvato due match point prima di chiudere 4-6, 6-3, 7-6 e festeggiare così la prima semifinale in un Masters 1000, oltre che la seconda vittoria contro un top 5. “Fa male – ha ammesso l’oro olimpico di Tokyo – perché sapevo che dopo la sconfitta di Stefanos ero il favorito per questo torneo. Ma non c’era il mio tennis”. Dopo il match perso contro l’ex speranza del tennis Usa, ha spiegato: “Non è stata proprio la mia giornata. Ero vicino alla vittoria ma Fritz ha giocato una grande partita, merita la semifinale”.
Tra le donne, Vika Azarenka proverà ad aggiudicarsi il suo terzo successo a Indian Wells, un record. La bielorussa, ex n.1 e oggi al n.32 Wta, ha superato la n.29 Jelena Ostapenko (3-6, 6-3, 7-5). In finale se la vedrà con Paula Badosa (n.27), che ha battuto l’amica e rivale Ons Jabeur con un doppio 6-3. “Ci credo, ogni giorno lavoro duro. Penso – ha detto la spagnola – che sto progredendo un po’ su tutto. Ecco perché sono in una finale contro una delle migliori del mondo”. Almeno tra le donne, in finale, una ex numero uno c’è.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Rugby: United Championship; Benetton-Ospreys 26-29
Un piazzato di Myler a 4′ dalla fine interrompe rimonta Treviso
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
TREVISO
16 ottobre 2021
21:35
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Gli Ospreys gallesi hanno vinto per 29-26 (12-7) a Treviso contro il Benetton in una partita della quarta giornata dello United Rugby Championship, torneo che, con l’ingresso delle franchigie sudafricane, ha preso il posto della soppressa Celtic League. Questi i marcatori: 5′ meta Lucchesi tr.
Albornoz, 32′ meta Nagy, 37′ meta Roots tr. Myler; nel st 2′ meta Webb tr. Myler, 8′ meta Webb tr. Meyler, 11′ meta Smith tr. Coetzee, 20′ meta Ioane, 26′ meta Menoncello tr.
Coetzee, 36′ c.p. Myler.
Al Benetton, nonostante la sconfitta, vanno comunque due punti di bonus, uno difensivo e uno offensivo.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Atletica: ‘campioni dell’anno’ Europa sono Warholm e Hassan
Niente premio ente continentale per Jacobs, vince il norvegese
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
LOSANNA
16 ottobre 2021
22:35
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il norvegese Karsten Warholm e l’olandese Sifan Hassan. Sono loro due gli atleti europei dell’anno per il 2021 incoronati nella serata dei premi ‘Golden Tracks’ a Losanna.
Ancora il fenomeno dei 400 ostacoli, dopo lo stratosferico record mondiale con 45.94 nella finale olimpica di Tokyo. È il suo secondo successo di fila dopo quello del 2019 mentre non erano stati assegnati i riconoscimenti nella scorsa stagione, segnata dalla pandemia.
Per la prima volta festeggia invece la fuoriclasse del mezzofondo, vincitrice di due medaglie d’oro nei 5000 e 10.000 ai Giochi giapponesi, dove ha sfiorato la clamorosa tripletta conquistando il bronzo nei 1500 metri. Proclamate anche le Rising Star, gli astri nascenti del continente: al femminile la 21enne olandese Femke Bol, splendido bronzo olimpico nei 400 ostacoli con il record europeo di 52.03, e il 19enne francese Sasha Zhoya, che ha demolito il primato mondiale under 20 dei 110 ostacoli in 12.72 nei Mondiali juniores a Nairobi.
Anche due azzurri tra i dodici candidati, che erano tre in ognuno dei quattro premi. In nomination per l’atleta dell’anno Marcell Jacobs, protagonista della doppia impresa d’oro alle Olimpiadi con il trionfo nei 100 metri, dominati in 9.80 dopo aver già migliorato il record europeo in semifinale (9.84), e nella strepitosa staffetta 4×100 metri. Per l’atleta emergente in lizza Alessandro Sibilio, campione europeo under 23 nei 400 ostacoli, che ha raggiunto la finale olimpica correndo in 47.93.
Gli altri candidati per i premi principali erano tra gli uomini il padrone del salto con l’asta, lo svedese Armand Duplantis, mentre al femminile la russa Mariya Lasitskene, regina del salto in alto, e la martellista polacca Anita Wlodarczyk, prima donna di sempre a vincere tre ori consecutivi a cinque cerchi nella stessa gara.
Consegnato anche l’European Athletics Community Award alla polacca Maria Andrejczyk che per beneficenza ha messo all’asta il suo argento olimpico del giavellotto.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Indian Wells: finale a sorpresa Norrie-Basilashvili
L’inglese ha eliminato Dimitrov, il georgiano Fritz
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
17 ottobre 2021
15:26
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il Masters 1000 delle sorprese continua. A Indian Wells Cameron Norrie sfiderà per il titolo Nikoloz Basilashvili: nessuno dei due era mai andato così avanti in un 1000.
Il britannico ha sconfitto 6-2 6-4 Grigor Dimitrov, il georgiano ha eliminato 7-6(5) 6-3 Taylor Fritz che aveva sconfitto Matteo Berrettini, Jannik Sinner e Alexander Zverev.
Norrie, alla prima finale Masters della carriera, accorcia notevolmente le distanze da Jannik Sinner nella ‘Race to Torino’: vincendo il torneo, scavalcherebbe anche Jannik Sinner, e si ritroverebbe a poco più di 100 punti dal polacco Hubert Hurkacz, oggi virtualmente ultimo dei qualificati alle Finals.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Pugilato: Papasidero campione italiano dei Super Welter
Battuto Mirko Di Carlantonio
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
17 ottobre 2021
15:26
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Marco Papasidero conquista la cintura italiana dei Super Welter (il titolo era vacante) battendo a Roma Mirko Di Carlantonio. Unanime il verdetto dei giudici (96-94; 96-94; 97-93), che ha decretato la vittoria di Papasidero che diventa così campione italiano.
I due si erano già affrontati lo scorso 23 luglio a Maccarese, sempre per il titolo italiano, e l’incontro era finito in parità: 95-95; 95-94, 94-95.
La serata, organizzata dalla l’ASD Bellusci Boxing Promotion, ha visto altri incontri, a cominciare dal match sulle otto riprese disputato tra i pesi super welter Francesco Sarchioto e Valerio Mazzulla, finito con la vittoria di Sarchioto alla quarta ripresa per KOTc (per ferita). L’altro match dei pesi super welter ha visto la vittoria di Mirko Marchetti, ai punti, sullo spagnolo Lester Cantillano. Nei Pesi Medi Andrea Angelocore ha battuto ai punti Luigi Mantegna, mentre Giovanni Sarchioto ha superato, sempre ai punti, l’argentino Angel Mario Castillo. Nei pesi massimi Paolo Alfonso Damiani ha avuto la meglio su Ricky Gamble (Aus).
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Pechino 2022: domani accensione torcia a Olimpia a porte chiuse
Restrizioni covid. Modificata staffetta, tedofori saranno solo 2
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
17 ottobre 2021
11:36
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
La fiamma olimpica per i giochi invernali di Pechino 2022 sarà accesa domani ad Olimpia, sulle rovine del tempio di Hera ad Olimpia, sede degli antichi Giochi in Grecia, senza pubblico per le restrizioni causate dalla pandemia di coronavirus. Per la seconda volta consecutiva in tre decenni, la tradizionale cerimonia nella culla dell’Olimpismo si terrà in assenza di spettatori, ha annunciato il Comitato Olimpico Ellenico.
“A causa della situazione legata alla pandemia di Covid-19, la cerimonia di accensione si svolgerà nel rigoroso rispetto del protocollo sanitario locale”, ha avvertito il Comitato, che rinnova così le drastiche misure adottate nel marzo 2020 in vista delle Olimpiadi di Tokyo. Nella storia dei Giochi dell’era moderna, la fiamma era stata accesa a porte chiuse solo nel 1984, quando gli organizzatori greci volevano protestare contro la natura commerciale dei Giochi Olimpici di Los Angeles. La cerimonia si terrà davanti a un pubblico limitato ai membri del Comitato Olimpico Internazionale (CIO) e dei comitati greco e cinese, alla presenza del Presidente della Repubblica Ellenica Katerina Sakellaropoulou e del Presidente del CIO Thomas Bach.
In ottemperanza alle drastiche misure adottate a Pechino, senza spettatori stranieri, il Comitato greco ha ulteriormente rafforzato le precauzioni sanitarie per questi secondi Giochi del coronavirus dopo Tokyo, decidendo che la staffetta della torcia sarà “più breve rispetto al recente passato”.
La fiaccola dei Giochi olimpici e paralimpici invernali sarà portata a tempo di record ad Atene, prima di volare a Pechino.
La fiaccola sarà accesa domani alle 11.30 e consegnata agli organizzatori cinesi il giorno successivo allo Stadio Panatenaico di Atene alle 12 dopo una notte all’ombra dell’Acropoli. Tradizionalmente, la fiamma percorre centinaia di chilometri in più giorni, attraversa una cinquantina di città e siti archeologici della Grecia, portata da artisti e sportivi di tutto il mondo. Questa volta, invece, la fiamma olimpica sarà portata solo da due tedofori – un cinese e un greco – in meno di 24 ore allo stadio Panatenaico, dove sarà consegnata al comitato organizzatore di Pechino, sempre in una cerimonia senza pubblico.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Basket: Serbia e Russia vincono finali Red Bull 3×3 a Roma
Sabato di festa e sport nel riqualificato playground San Lorenzo
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
17 ottobre 2021
11:59
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Dopo quattro mesi di sfide, qualificazioni e finali nazionali, è giunta al termine la seconda edizione di Red Bull Half Court di basket 3×3. Nel riqualificato playground del quartiere San Lorenzo a Roma, si è svolta la finale mondiale con un totale di 15 squadre in rappresentanza di Italia, Turchia, Germania, Serbia, Giappone, Russia, Spagna, Svizzera, Gran Bretagna e Grecia.
La competizione maschile ha visto sfidarsi sul rettangolo di gioco 10 squadre, divise in due gironi di qualificazione, per poi proseguire negli scontri diretti nei quarti di finale e nella semifinale. Nella finalissima di sabato sera la Serbia ha avuto la meglio sulla Russia per 10 a 9. A fare la differenza, un canestro da 2 punti all’ultimo secondo del bronzo olimpico a Tokyo 2020 Dusan Bulut. Russia che invece si aggiudica la finale femminile prevalendo contro le padrone di casa azzurre per 8 a 2.
Tanto il tifo per le due squadre di casa, Silverback SLF nel maschile e SemoLillo nel femminile, squadra molto vicina alla San Lollo Family, una crew di ragazzi che hanno riqualificato l’area in collaborazione con Red Bull, Municipio II e Associazione Remuria. Il playground è diventato virale la scorsa primavera quando lo street artist PISKV gli ha donato una nuova vita grazie all’opera d’arte urbana di un giocatore che schiaccia una palla all’interno del Colosseo. La terza stagione di Red Bull Half Court, invece, inizierà in Australia nel gennaio 2022.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Atletica: etiope Tola vince RomaOstia half marathon, 2/o Meucci
Tra le donne successo della keniana Tele, 5/a azzurra Lonedo
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
17 ottobre 2021
15:49
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Dopo una corsa entusiasmante, l’etiope Tola Abdera Adisa con il tempo di 59’54 ha vinto la 46 la RomaOstia Half Marathon, precedendo l’italiano Daniele Meucci che ha chiuso con il tempo di 1.00.11. Terzo il keniino Max Mathanga Mbuleli con 1.00.17.
Tra le donne la keniana Joyce Tele ha vinto in volata con 1.06.35 sulla connazionale Betty Kibet Chepkemoi (1.06.37). Prima delle europee l’atleta della Repubblica Ceca Moira Stewartova che ha chiuso quarta con il tempo di 1.10.16. Al quinto posto la prima delle italiane Rebecca Lonedo con 1.11.45.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Successo per ‘Padel e Salute’, ‘prevenzione fondamentale’
290 iscritti e 680 visite gratuite svolte grazie al torneo
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
17 ottobre 2021
12:55
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Grande successo per ‘Padel e Salute’, l’evento di prevenzione e sensibilizzazione, in collaborazione con l’Università Sapienza e il Policlinico Umberto I dove lo sport diventa il volano per la promozione della salute. Il torneo Fit ha visto 8 circoli impegnati su Roma dall’11 al 17 ottobre con 290 iscritti e 680 visite di prevenzione gratuite svolte.
“La mia passione è divulgare l’informazione in termini di prevenzione – ha spiegato il Prof. Stefano Arcieri nella conferenza stampa di chiusura dell’evento -. Crediamo nella prevenzione e nella sua efficacia e non solo per la salute. Fare prevenzione significa abbattere i costi di ospedalizzazione, è fondamentale”. La parola poi passa alla Prof.ssa Antonella Polimeni, Rettrice Università di Roma “Sapienza”. “Padel e Salute è una manifestazione che offre l’occasione di capire quanto lo sport sia volano per i corretti stili di vita – ha spiegato attraverso un video messaggio – Lo sport è un tema caro alla nostra università. Iniziative come queste sono importanti per la nostra comunità, sono un esempio virtuoso di dialogo tra più componenti in tema di prevenzione”. Conclude il Direttore Generale Policlinico Umberto I Dott. Fabrizio D’Alba: “L’impegno che dobbiamo prendere tutti noi è di non fare passi indietro.
Dobbiamo mantenere questa linea, se grazie allo sforzo di tutti stiamo uscendo dall’incubo del Covid, dobbiamo provare a essere migliori di prima. Sugli stili di vita ci dobbiamo lavorare, perché in questo il Covid non ha portato valore”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Atletica: a keniano Rotich e etiope Memuye maratona di Parigi
Fra le donne dodicesima posto per l’italiana Catherine Bertone
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
17 ottobre 2021
15:48
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il keniano Elisha Rotich, ha vinto la maratona di Parigi in 2 ore 4 minuti e 23 secondi, mentre tra le donne il successo è andato all’etiope Tigist Memuye.
Dodicesimo posto per l’italiana Catherine Bertone.
La valdostana classe ’72, argento a squadre agli Europei 2018, rientra sulla distanza correndo in 2h52:53.
L’etiope Hailemaryam Kiros e il keniano Hillary Kipsambu sono arrivati rispettivamente secondo e terzo, a 19 e 21 secondi dal vincitore. Tra le donne, un terzetto di etiopi ha conquistato il podio: alle spalle di Tigist Memuye (vittoriosa con il tempo di 2 ore 26 minuti e 12 secondi) si sono piazzate Yenenesh Dinkesa (2h 26 min 15 sec) e Fantu Jimma (2h 26 min 22 sec).
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Barlaam,Tokyo mi ha fatto capire cosa devo ancora migliorare
Paraolimpionico nuoto,servono insegnanti formati e noi in gioco
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
17 ottobre 2021
14:38
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Oggi posso dire che i Giochi mi hanno lasciato più consapevolezza di me stesso come persona e mi hanno fatto capire su cosa dovrò lavorare in futuro per migliorare, come persona e come atleta”. Lo dice Simone Barlaam, nuotatore paralimpico oro a Tokyo 2020 nei 50 stile S9.

“Con il lockdown – prosegue l’atleta milanese – ci siamo ritrovati in casa da soli e all’improvviso ci siamo dovuti mettere a pensare, e ciò ha evidenziato anche le nostre zone più oscure. Sembriamo machine perfette e invece siamo essere umani.
Abbiamo nostri pregi e difetti, anche se purtroppo il mondo dei social ha reso tutto più superficiale”. Il ritorno in Italia è stato un trionfo, con la delegazione paralimpica accolta dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e dal premier Mario Draghi: “Bisogna vedere ora se i riflettori su di noi resteranno accesi fino a Parigi 2024, perché purtroppo è nella natura umana interessarsi al fenomeno del momento e poi dopo un po’ cambiare”, prosegue Barlaam, sicuro che anche “noi facciamo cose straordinarie che però vanno raccontate bene: non solo il focus sulla storia pietosa e strappalacrime ma anche l’impresa che una persona fa nonostante ciò che la vita gli ha tolto”. Una rivoluzione umana che dovrebbe partire fin dalla scuola: “Bisogna lavorare tanto anche sulla formazione: gli insegnanti devono essere formati su come trattare la disabilità”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ciclismo: mamma Pantani, il mio sogno è scoprire la verità
‘Spero incontrarlo di nuovo’. Domani al cinema film su sua vita
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
17 ottobre 2021
18:19
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Il mio sogno è di scoprire la verità, poi posso morire anche in pace”. Sono parole commoventi che toccano il cuore di sportivi e non, quelle concesse dalla madre di Marco Pantani, Tonina, a Dribbling su Rai Due in vista dell’uscita da domani al cinema del film sul campionissimo del ciclismo italiano ‘Il migliore Marco Pantani’.
“Quando ho visto questo documentario – racconta Tonina Pantani nella toccante intervista concessa a Saverio Montingelli – mi è piaciuto perché è la vita di Marco, la gente capisce chi era Marco. Cosa le manca di più? Mi manca tutto di Marco anche la sua confusione.
Si è rialzato tante volte, solo che ogni volta che c’era una gara importante lo affossavano ancora, c’era una Procura che lo indagava questa è stata una grande schifezza italiana e penso che la gente lo abbia capito. Marco ne ha scritte tante di cose anche che quel giorno in cui l’anno fregato la Madonna non c’era, questo l’ha scritto anche in camera sua. Lui – ricorda la mamma del compianto campione italiano – non ha accettato una cosa non vera, è stato un inferno per noi, per lui e per tutti.
Chiedo alla Madonna di dargli una mano, che faccia il suo lavoro, che legga le carte e che mi dica la verità senza illusioni. Io l’ho promesso a Marco questo davanti alla sua bara, Marco non me lo dà più nessuno indietro”.
“Il ciclismo di oggi – sottolinea Tonina Pantani – non mi piace e credo non piaccia neanche a lui, lui quando passò professionista mi disse che c’era la mafia. col tempo ho capito cosa voleva dire, ne abbiamo avuto la dimostrazione. I suoi ricordi sono tutti belli, eravamo poveri ma felici, potessi tornare indietro. Rabbia? Le promesse non mantenute, parlo di chi mi ha seguito per scoprire la verità. Promesse solo promesse, delusioni ne ho avute una marea, dicevo mollo tutto e poi ricominciavo. La forza di lottare me la dà Marco, ciao Marco ti voglio bene e spero una volta di incontrarti di nuovo”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Targa Florio: cala sipario su emozionante Targa Florio Classica
Duello tra Fiat 508 C vinto dall’equipaggio Moceri-Dicembre
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
17 ottobre 2021
18:36
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Si è conclusa la Targa Florio Classica 2021 e con l’evento organizzato dall’AC Palermo in collaborazione con Automobile Club D’Italia ed ACI Storico, si è completato il Campionato Italiano Grandi eventi che ha incoronato il suo vincitore. Grande emozione per l’edizione appena conclusa intitolata al grande campione Nino Vaccarella, il Preside volante icona d’Italia e della sua Sicilia nel mondo con le sue imprese automobilistiche.

Ha seguito le fasi più intense dell’evento e si personalmente congratulato con i protagonisti, il presidente dell’Automobile Club d’Italia Angelo Sticchi Damiani, che durante il suo saluto ha sottolineato:-“E’ stato un impegno esaltante in cui l’Automobile Club D’Italia ha schierato la sua efficiente squadra coordinata dal Direttore Generale ACI Sport Marco Rogano, per dare alla Targa Florio il rilancio che questo evento meritava. Il nostro auspicio è che la Targa continui a guardare al futuro anche adesso che la convenzione con ACI è terminata”- Il Presidente ACI ha poi sottolineato il rammarico per non aver potuto partecipare per via degli impegni in FIA, da dove ha portato in Italia l’entusiasmante conferma di due Gran Premi di Formula 1 ad Imola e Monza fino al 2025, per i quali ha ulteriormente evidenziato la collaborazione con il Presidente FIA Jean Todt e con il CEO F.1 Stefano Domenicali.
Giovanni Moceri e Valeria Dicembre su Fiat 508 C del 1939 sono i vincitori della Targa Florio Classica 2021. L’equipaggio formato dai bravi ed appassionati coniugi ha preso il comando a metà della prima tappa in provincia di Trpani, con una efficace rimonta a suon di tempi straordinari che in diverse prove li hanno visti realizzare una differenza pari a “0” rispetto al tempo imposto dalla gara di regolarità. Nella seconda ed impegnativa tappa sulle strade delle Madonie, con fasi meteo molto alterne, i leader hanno dovuto sempre respingere i decisi attacchi della accreditata concorrenza con i maggiori nomi della scuola trapanese di Campobello di Mazara. Per Moceri è la sesta vittoria alla prestigiosa gara siciliana.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Basket: malore per un giocatore a Reggio Calabria, muore in ospedale
Haitem Fathallah, 32enne, militava nella Fortitudo Messina in C
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
REGGIO CALABRIA
18 ottobre 2021
09:11
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Un giocatore di basket, Haitem Jabeur Fathallah, di 32 anni, in forza alla Fortitudo Messina, é morto nell’ospedale di Reggio Calabria dove era stato portato per un malore che lo aveva colpito nel corso di un incontro tra la sua squadra e la Dierre Reggio, valido per il campionato di Serie C Gold.
Fathallah, mentre era impegnato in una fase di gioco, si é accasciato ed ha perso i sensi. La partita è stata subito sospesa per soccorrere il cestista.
Il giocatore é stato portato in ospedale con un’ambulanza, ma é morto poco dopo il ricovero.
Dopo che Fathallah si é accasciato, sono anche intervenuti alcuni medici che assistevano alla gara dagli spalti e che hanno tentato inutilmente di rianimare il giocatore. I sanitari, dopo essersi resi conto della gravità della situazione, hanno chiesto l’intervento di un’ ambulanza attrezzata per la rianimazione. Il giocatore, dopo il malore che lo ha colpito e durante il trasporto in ospedale, é rimasto sempre incosciente. Fathallah vantava oltre 250 presenze nei campionati senior di basket. Nato ad Agrigento, dopo avere giocato con Porto Empedocle, Racalmuto e Licata, era arrivato a Messina nella stagione 2016/2017, militando prima nella Basket School e successivamente nella Fortitudo Messina.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Federica Isola in Area X, da esordi scherma a medaglia Tokyo
Bronzo nella spada a squadre, parlerà di fiducia e protezione
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 ottobre 2021
09:40
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Una delle più promettenti schermitrici della nazionale italiana, Federica Isola, sarà ospite martedì 19 ottobre alle 14 in Area X, innovativo spazio nato per iniziativa di Intesa Sanpaolo Assicura dedicato alla diffusione della cultura della protezione, con sede nel centro di Torino. A intervistarla per il ciclo di incontri “Protezione e Sport” saranno Giulia Zonca e Massimo Caputi.

A soli 22 anni l’atleta varesina ha conquistato a Tokyo un combattuto bronzo nella spada a squadre con le sue compagne Rossella Fiamingo, Mara Navarria e Alberta Santuccio, battendo la Cina 23-21. In questa disciplina l’Italia mancava dal podio da 25 anni.
Isola parlerà dei suoi esordi nella scherma, della sua concezione di talento e di protezione. Naturalmente ripercorrerà le emozioni della finale olimpica. “Quando l’allenatore mi ha detto che avrei condotto l’ultimo assalto in finale contro la Cina – ricorda – ho pensato: Ma sono matti? Poi però ci hanno pensato le mie compagne a incoraggiarmi e questo segno di grande unità mi ha dato la fiducia che serviva”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tennis, Fognini: “Sinner ha sbagliato a saltare le Olimpiadi”
‘Io iracondo? Cerco di fare il mio,se non ci riesco mi arrabbio’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
18 ottobre 2021
12:01
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Se mi guardo indietro, vedo che sono quasi alla fine. Se però devo fare un bilancio, devo dire che ho realizzato almeno il 90% dei miei sogni nel cassetto.
I giovani tennisti italiani? Ho sempre detto che, più siamo e meglio è.
Nella mia carriera ho spesso sbagliato e, quando ho sbagliato, ho sempre fatto ‘mea culpa’, però ho sempre detto ciò che penso, nel bene e nel male. Per me Sinner ha sbagliato a non andare alle Olimpiadi. Poi ognuno fa le sue scelte e deve subirne le conseguenze. Non sta a me dire se ha sbagliato, lui sicuramente ha alle spalle un team di valore che gli ha consigliato di agire così e lui ha fatto così”. Così Fabio Fognini, in un’intervista a Rtl 102.5.
Io iracondo? Come ho sempre detto, chi mi conosce, mi conosce – racconta -. Nel lavoro mi trasformo, perché cerco di farlo nel migliore dei modi e, se non ci riesco, mi incavolo. I giornalisti hanno un forte potere, quello della carta e della penna che, in questo momento, ha sempre prevalso su tutto. Non voglio fare polemiche, non ho più voglia e non ho tempo di stare dietro a queste cavolate. Chi mi conosce, sa come sono. Sono un ragazzo a cui piace stare con gli amici. Ovviamente la mia famiglia ha la priorità su tutto, io sono uno tranquillo, vivace e giocherellone”.
Sul futuro: “Mi vedo ancora giocare a tennis. Ho avuto la conferma in America che il mio livello di gioco c’è, sto bene fisicamente e posso giocare. Il ranking non è più un obiettivo principale. I risultati mi tengono il fuoco dentro acceso, perché so che posso farlo anch’io. A livello di ranking e risultati non ho obiettivi, ma ancora tanta voglia di rimettermi in gioco e di fare un bel risultato prima di salutarvi. C’è ancora la stagione da concludere e poi ci si preparerà per l’Australia”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Pechino 2022: accesa la fiaccola, protesta pro-Tibet
Attivisti sventolano bandiera a Olimpia, fermati
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
18 ottobre 2021
14:43
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
La fiamma olimpica dei Giochi invernali di Pechino 2022 è stata accesa nell’antico sito greco di Olimpia, secondo il rito, ma in assenza del pubblico a causa del Covid-19, e con una protesta pro-Tibet subito fermata dalla sicurezza.
La fiamma è stata accesa poco dopo le 9 dai raggi del sole sulle rovine dell’antico tempio di Hera ad Olimpia, culla degli antichi Giochi, alla presenza del presidente del Cio, Thomas Bach. Durante la cerimonia dei manifestanti hanno tentato di dispiegare una bandiera tibetana, prima di essere fermati da un addetto alla sicurezza.
Ieri, tre attivisti erano stati arrestati all’Acropoli di Atene dopo aver sciolto una bandiera tibetana e uno striscione inneggiante alla “Rivoluzione di Honk Kong”, con scritte “Boicottate Pechino 2022” e “Liberate il Tibet”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Atp Indian Wells: vince Norrie, Sinner indietro per le Finals
Dopo Murray rubate scarpe anche a lui:ce l’hanno con britannici
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
18 ottobre 2021
14:24
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
E’ Cameron Norrie il trionfatore di Indian Wells: ha vinto il suo primo Masters 1000, diventando il numero 15 nel ranking mondiale nonché primo britannico nella classifica Atp. Nikoloz Basilashvili ha avuto la peggio in tre set (3-6, 6-4, 6-1) e Norrie, con i punti guadagnati sul cemento californiano, scavalca Jannik Sinner nel ranking Atp race valido per l’accesso alle Finals di Torino.

L’ex numero 26 al mondo è diventato così il primo giocatore fuori dalla top 25 a vincere a Indian Wells dopo Ivan Ljubicic nel 2010, nonché il primo britannico. “Significa così tanto per me, è il mio miglior titolo. Sono così felice. Non riesco nemmeno a descrivere come mi sento in questo momento”, ha detto Norrie a caldo. Nella notte prima della finale le sue tre paia di scarpe erano sparite dallo spogliatoio. “Ho cercato ovunque.
Non so cosa abbia la gente contro gli inglesi per aver rubato le scarpe, ma non sono riuscito a riaverle. Per fortuna non avevo l’anello nuziale attaccato”, ha spiegato, riferendosi a quanto accaduto nei giorni scorsi ad Andy Murray (a cui poi le scarpe, con tanto di fede, erano state restituite dopo un appello sui social).
Nel ranking dell’Atp race per le Finals di Torino il 26enne residente a Londra ha guadagnato quattro posizioni (2.795 punti) e ora è decimo mentre Sinner (2.595) ne ha persa una, scendendo all’11/a. Al Pala Alpitour dal 14 al 21 novembre prossimi si sfideranno i primi otto: considerando Nadal (2.985), che è ottavo, fuori dai giochi per il problema al piede, l’obiettivo è di superare Hubert Hurkacz (2,955), che è nono. La caccia ai punti per il 20enne di Sesto Pusteria riprende però già questa settimana, da prima testa di serie allo European open di Anversa (Belgio), torneo Atp 250. Beneficiando di un bye al primo turno, al secondo affronterà il vincente tra Lorenzo Musetti e Gianluca Mager.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Badosa batte Azarenka e vince il BNP Paribas Open
E’ la prima spagnola a conquistare il torneo di Indian Wells
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
18 ottobre 2021
14:42
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Paula Badosa ha vinto il BNP Paribas Open superando in finale la bielorussa Victoria Azarenka con il punteggio di 7-6(5) 2-6 7-6(2), in tre ore e 4 minuti. Badosa è la prima spagnola a vincere il torneo che si disputa all’Indian Wells Tennis Garden.
Con questa vittoria, la seconda in stagione, la 23enne tennista iberica entra per la prima volta tra le prime 15 del mondo, salendo fino al 13esimo gradino del ranking Wta.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ons Jabeur prima racchetta araba nella top 10, è 8/a
Badosa al n.13 dopo trionfo Indian Wells. Giorgi su di 2, è 36/a
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
18 ottobre 2021
15:21
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ons Jabeur è entrata ufficialmente nella storia come prima racchetta araba a fare ingresso nella top 10 nel ranking. Prima della tunisina nessun altro ci era riuscito, nemmeno tra gli uomini.
Il balzo dalla posizione numero 14 alla 8, ufficializzato dalla classifica Wta pubblicata oggi, è stato possibile grazie all’accesso alla semifinale di Indian Wells, poi vinta da Paula Badosa che nella notte ha trionfato in finale. “Questo è un sogno che si avvera. Questo è qualcosa che desideravo. Ho sempre voluto arrivarci, essere il numero 1 al mondo. La Top 10, lo so, è l’inizio”, aveva detto Jabeur nei giorni scorsi, dopo aver superato per 7-5, 6-3 Anett Kontaveit. “So – aveva aggiunto – che questo posto mi spetta da molto tempo. Ma voglio dimostrare che merito di essere qui, merito di essere uno dei primi dieci giocatori. Ci sono molte cose che devo migliorare”. Prima del risultato della 27enne, il miglior piazzamento era stato il 14/o posto del marocchino Younes El Aynaoui nel 2003 e nel 2004.
Aggiudicandosi Indian Wells, ultimo 1000 della stagione, Badosa ha guadagnato 14 posizioni nel ranking Wta. La spagnola, che in finale ha superato Victoria Azarenka per 7-6(5), 2-6, 7-6(2) e ottenuto così il secondo titolo su due finali giocate in stagione e in carriera, è ora al 13/o posto. La bielorussa, che ha visto sfumare il sogno della conquista del terzo trofeo sul cemento californiano, ha comunque guadagnato sei posizioni, fermandosi al numero 26.
Resta invariata la top 3 Wta (Ashleigh Barty, Aryna Sabalenka, Karolina Pliskova) mentre la prima tra le italiane è Camila Giorgi, 36/a, che ha guadagnato due posizioni, seguita da Jasmine Paolini (54/a), salita di nove.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Estremo: Andrea Marcato vince la 3100 Mile Race
E’ la corsa su strada certificata più lunga al mondo,
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
18 ottobre 2021
18:56
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
L’italiano Andrea Marcato ha vinto la 25/a edizione della Sri Chinmoy Self-Transcendence 3100 Mile Race, la corsa su strada certificata più lunga al mondo, completando la distanza in 42 giorni, 17 ore, 38 minuti e 38 secondi. Il 39enne veneto ha corso una media di quasi 72 miglia (116 km) al giorno, stabilendo un nuovo record italiano, ed è diventato il terzo umano più veloce al mondo a completare una corsa di 3.100 miglia.
Raggiunto il traguardo, la scorsa notte a New York, è subito ripartito per completare la distanza di 5000 chilometri.
La Sri Chinmoy Self-Transcendence 3100 Mile Race è iniziata il 5 settembre e continua fino al 26 ottobre. I concorrenti hanno 52 giorni di tempo per completare la corsa. Per raggiungere il loro obiettivo di 3.100 miglia (4989 km) in 52 giorni, i partecipanti devono registrare una media di 59,6 miglia al giorno – più di 2 maratone. Questo significa un totale di 118 maratone in successione. La gara è stata descritta come il “Monte Everest dell’ultra-running”. Tuttavia, più di 4.000 persone hanno raggiunto la cima dell’Everest dal 1953. Solo 49 hanno completato una corsa di 3.100 miglia in 24 anni.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
‘Solo vaccinati agli Australian Open’, Djokovic a rischio
Premier Stato Victoria: ‘Il virus non sa quanti Slam hai vinto’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
MELBOURNE
19 ottobre 2021
13:36
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il premier dello Stato di Victoria, Dan Andrews, ha dichiarato di non prevedere deroghe alle regole per la vaccinazione contro il Covid-19 per i giocatori che parteciperanno agli Australian Open di gennaio. Viene così messa in dubbio la partecipazione del campione in carica Novak Djokovic, che ha pubblicamente espresso opposizione ai vaccini e si è rifiutato di dire se sia vaccinato o meno contro il coronavirus. “Non credo che un tennista non vaccinato otterrà un visto per entrare in questo Paese”, ha detto Andrews. “Al virus non importa quale sia la tua classifica tennistica o quanti Slam hai vinto”, ha aggiunto.
“E se ottenessero un visto, probabilmente dovrebbero essere messi in quarantena per un paio di settimane, quando nessun altro giocatore dovrebbe farlo”. Andrews ha anche affermato che chiunque vorrà partecipare al Gran Premio d’Australia di Formula 1 dovrà essere vaccinato. “Il Gran Premio è ad aprile, non credo che ci sarà folla di persone a cui non sarà ancora stata somministrata una doppia dose”, ha detto Andrews. Djokovic ha vinto tre Australian Open consecutivi e vorrebbe aggiudicarsi il suo 21/o Slam da record a Melbourne, la capitale del Victoria, dopo aver perso la finale degli Us Open lo scorso settembre.
Novak Djokovic e’ pronto a tornare in campo, ma non a Melbourne per l’Australian Open di inizio 2023 dove si profila un obbligo di vaccinazione. “Non so ancora se giocherò a Melbourne”, ha detto il tennista, nei mesi passati esplicitamente no vax, ai media serbi. “I media speculano e questo mi ha infastidito molto – le parole di Djokovic – Non partecipo alla ‘guerra, non solo dello sport, per distinguere tra vaccinati e non vaccinati. E non ho intenzione di dire se lo sono o meno. Siamo arrivati a discriminare le persone, se decidono in autonomia in un senso o nell’altro”. Djokovic, tornato ad allenarsi dopo un lungo periodo di stop seguito alla finale persa agli Us Open, ha fatto il punto sui prossimi impegni: “Per ora, ho intenzione di giocare a Parigi per l’Atp1000, il Masters di Torino e la Coppa Davis. Questo è il mio programma fino alla fine della stagione”. Ma la vera incognita e’ Melbourne, dove come lo scorso anno le autorita’ australiane hanno intenzione di stabilire rigide regole di quarantena anti-Covid, rafforzate per l’edizione in programma dal prossimo 17 gennaio dall’obbligo di vaccinazione. “Non so se andrò – ha detto Djokovic a Blic – Certo che voglio andare, l’Australia è il mio Grande Slam di maggior successo,, Ma sui vaccini prendo la posizione che prendo e ho sempre pensato la stessa cosa. Non rivelerò il mio stato, se sono stato vaccinato o meno. È una questione privata e secondo la nostra legge se qualcuno te lo chiede lo puoi perfino denunciare. Troppe persone oggi si concedono la libertà di chiedere cose e condannare una persona”. Djokovic ha accusato i media di “diffondere paura e panico tra le persone, e non voglio partecipare a quella guerra”.

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Pechino 2022: fiamma olimpica a organizzatori,protesta attivisti
Cerimonia si è svolta allo stadio Panathinaiko
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
ATENE
19 ottobre 2021
13:04
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
La fiamma olimpica è stata consegnata agli organizzatori delle Olimpiadi di Pechino-2022, prima di raggiungere la Cina da Atene. Il presidente del Comitato olimpico ellenico, Spyros Kapralos, ha affidato una lanterna contenente la fiamma al vicepresidente del Comitato Organizzatore di Pechino-2022, Yu Zaiqing, durante una cerimonia allo stadio Panathinaiko.

Intanto gli attivisti per i diritti umani hanno parlato durante una conferenza stampa ad Atene, il giorno dopo che una protesta ha interrotto la cerimonia di accensione nel sito greco di Olimpia. “Questo è sportswashing. Non ci sono ragioni legittime per ospitare i giochi durante un genocidio”, ha detto Zumretay Arkin, advocacy manager del World Uighur Congress, “Sicuramente ci saranno proteste (in Cina) di uiguri, tibetani”, ha anticipato Arkin, che ha affermato di non aver avuto contatti con la sua famiglia dal 2017. Il Cio sta legittimando “una delle peggiori violazioni dei diritti umani nell’intero 21/o secolo” e contaminando lo spirito dei Giochi, ha affermato Pema Doma, direttore delle campagne per gli studenti per un Tibet libero.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Wta Courmayeur, Maria Sakkari testa di serie
Tra protagoniste anche tunisina Jabeur e azzurra Camila Giorgi
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
COURMAYEUR
19 ottobre 2021
13:21
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
La greca Maria Sakkari (settima nella classifica mondiale), la tunisina Ons Jabeur (appena entrata nella top 10), la kazaka Elena Rybakina, la spagnola Sara Sorribes Tormo, la russa Ludmilla Samsonova e l’azzurra Camila Giorgi sono le principali giocatrici inserite nel tabellone del primo Wta Courmayeur Ladies Open, torneo di tennis in programma dal 25 al 31 ottobre ai piedi del Monte Bianco. Tra le italiane scenderanno in campo anche Martina Trevisan e Jasmine Paolini, oltre alla valdostana Martina Caregaro.
In palio ci sono gli ultimi punti disponibili per le Wta Finals 2021, con le migliori otto giocatrici del mondo, che si svolgeranno a novembre a Guadalajara, in Messico. Le qualificazioni si giocheranno il 23 e 24 ottobre con 24 giocatrici che si sfideranno per i sei posti disponibili nel tabellone principale. Biglietti da 17 a 64 euro.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Scherma: Isola, talento va allenato nello sport e nella vita
Atleta azzurra ospite di Intesa Sanpaolo Assicura in Area X
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 ottobre 2021
15:23
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Nell’eterna diatriba tra chi sostiene che il talento sia innato e chi è convinto che vada coltivato, la storia di Federica Isola conferma la seconda teoria. L’atleta 22enne, tornata da Tokyo con la medaglia di bronzo a squadre nella spada, ha raccontato i suoi inizi a Giulia Zonca e Massimo Caputi in Area X, spazio innovativo dedicato alla diffusione della cultura della protezione nel centro di Torino.

“I primi anni volevo smettere – ha detto – Se mio padre non mi avesse costretta ad andare avanti avrei senz’altro lasciato la scherma”. La passione scatta più avanti, con le prime gare.
“Sono molto competitiva e nell’under 17 ho iniziato a capire che potevo ottenere risultati. Ma non sono mai stata la più forte tra tutti i miei compagni”. Quello che ha fatto la differenza, secondo l’atleta, è la costanza e la determinazione. “Posso sopportare allenamenti anche molto lunghi, questo è il mio talento. Ma non c’è solo un tipo di talento, ce ne sono tanti.
Il talento va allenato, ma a volte non si manifesta così chiaramente”. Una lezione per i giovani che si scoraggiano in fretta. “A volte mi stupisco per i miei compagni di università che si disperano per un esame fallito. Se c’è una cosa che lo sport insegna, è a rialzarsi, perché c’è sempre un’altra possibilità”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Milano-Cortina: cerimonia di apertura all’Arena di Verona
Cda ha deciso, gare di sci alpinismo a Bormio
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
19 ottobre 2021
15:24
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
La cerimonia di apertura nella cornice dell’Arena di Verona, le competizioni di sci alpinismo a Bormio e le gare di Para Cross country e di Para Biathlon nel cluster della Val di Fiemme, già impiegato dagli atleti olimpici: sono le novità deliberate all’unanimità dal Consiglio di amministrazione del Comito organizzatore delle Olimpiadi e Paralimpiadi di Milano Cortina 2026, presieduto da Giovanni Malagò e alla presenza degli stakeholder e del Ceo, Vincenzo Novari. Tre decisioni che “per importanza e rilevanza, segneranno un passaggio fondamentale della Road to the Games verso il 2026” fa sapere il comitato organizzatore.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
La cerimonia di apertura, inizialmente prevista “presso il PalaItalia Santa Giulia a Milano, si celebrerà nella splendida cornice dell’Arena di Verona che sarà già la sede della Cerimonia di Chiusura dei Giochi Olimpici. Tale decisione, in linea con il principio della sostenibilità anche economica, permetterà una sensibile ottimizzazione delle strutture e un conseguente contenimento dei costi”.
La sede scelta per le gare di Para Cross Country e di Para Biathlon (inizialmente previste in Valdidentro) “è un passaggio formale che, oltre a confermare la comunione di intenti e di strategie tra la Fondazione Milano Cortina 2026, Comitato paralimpico internazionale e Comitato italiano paralimpico, rafforza il principio di inclusione che sta al centro del messaggio paralimpico e ottimizza ulteriormente alcune voci di spesa”.
La scelta di Bormio, in Alta Valtellina, per le gare di scialpinismo rispetta le “indicazioni del Comitato Internazionale Olimpico circa la necessità di ospitare la nuova disciplina in uno dei siti olimpici già previsti dal dossier di candidatura”.
“Ci tengo – ha commentato Giovanni Malagò, Presidente della Fondazione Milano Cortina 2026 – ad esprimere un ringraziamento personale a tutte le Istituzioni rappresentate in Cda, dalle Regioni, ai Comuni fino alle Provincie autonome, perché le scelte di Bormio, di Verona e della Val di Fiemme sono la dimostrazione della nostra capacità di operare in sinergia con gli altri per la realizzazione dei Giochi del 2026. I Giochi di tutti gli italiani”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Area X espone il trofeo delle Nitto Atp Finals
Nello spazio di Intesa Sanpaolo Assicura nel centro di Torino
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 ottobre 2021
20:58
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Area X, lo spazio innovativo ed esperienziale di Intesa Sanpaolo Assicura nel cuore di Torino, ospita il trofeo delle Nitto Atp Finals. Fino ad oggi e poi di nuovo dal 22 al 26 ottobre, sarà possibile ammirare la coppa in via San Francesco d’Assisi, nello spazio esperienziale dedicato alla promozione della cultura assicurativa in maniera creativa, immersiva ed efficace, grazie all’utilizzo di innovativi strumenti di realtà aumentata.

Un contesto ideale per l’esposizione del trofeo delle Nitto ATP Finals, in linea con le molteplici iniziative che in questi mesi hanno dato vita, proprio in Area X, a contributi e testimonianze dedicate alla sensibilizzazione sul valore della Protezione anche all’interno dei contesti sportivi, come in occasione degli incontri ‘Protezione e Sport’.
Il trofeo delle Nitto Atp Finals è disponibile per i visitatori negli orari di apertura di Area X, dal martedì al venerdì dalle 12:00 alle 19:00 e il sabato dalle 11 alle 19.Per maggiori informazioni su Area X e per prenotare la propria esperienza di realtà virtuale, è possibile visitare la pagina di informazioni, al riguardo, sul sito di Areax.

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

MotoGP Italia. Rossi: ‘L’ultima a Misano sarà una gara speciale’
“Spero che i tifosi italiani possano divertirsi”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
19 ottobre 2021
20:54
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“La precedente gara di Misano è stata già un momento davvero emozionante per me e, naturalmente, questa sarà una gara speciale in casa e spero davvero che i tifosi italiani possono divertirsi”. Valentino Rossi si prepara all’ultima sua gara in Italia, domenica prossima nel GP del made in Italy e dell’Emilia Romagna, con lo spirito di chi vuole godersi il contatto con i tanti sostenitori che accorrerano per salutarlo.

“È stato bello avere queste due settimane senza gare, perché abbiamo avuto momenti impegnativi, incluso il viaggio negli Stati Uniti – dice Rossi attraverso il sito della Yamaha -.
Durante questo periodo mi sono allenato duramente a casa per assicurarci di poter affrontare il ultime tre gare di questa stagione nelle migliori condizioni fisiche. Questa seconda tappa a Misano sarà più dura della prima perché probabilmente sarà più freddo di un mese fa. Dobbiamo lavorare per dare il massimo, cercare di essere un po’ più veloci che nelle ultime gare e mettere a punto le impostazioni per essere più competitivo”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Pechino 2022: fiaccola olimpica in Cina, cerimonia di benvenuto
Sarà esposta al pubblico prima di partire per un tour
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
20 ottobre 2021
04:58
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
La fiamma olimpica è arrivata in Cina in vista dei Giochi invernali di Pechino 2022, dopo la cerimonia dell’accensione tenuta in Grecia e oscurata dalle proteste in difesa dei diritti umani.
La capitale cinese, destinata a essere la prima sede al mondo a ospitare i Giochi estivi e invernali, ha visto i preparativi contrassegnati dalle misure di prevenzione contro la pandemia del Covid-19 e dalle richieste di boicottaggio a causa della violazione dei diritti nel Paese, che negli ultimi anni ha visto i gruppi di attivisti concentrarsi principalmente sullo Xinjiang e sul destino della sua minoranza uigura di fede musulmana.

Pechino ha in programma in mattinata una cerimonia di benvenuto per la fiamma presso la Torre Olimpica della capitale, dove sarà esposta al pubblico prima di partire per un tour espositivo e promozionale.
Sono circa 2.900 gli atleti, in rappresentanza di 85 Comitati olimpici nazionali, attesi a sfidarsi ai Giochi che si terranno dal 4 al 20 febbraio prossimi.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Atp Anversa: Murray show contro Tiafoe, ‘mai giocato così’
Dopo 3 ore e 45 di gioco. Attesa per sfida Sinner-Musetti
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
20 ottobre 2021
16:29
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
L’ex n.1 al mondo Andy Murray (oggi n.172 Atp) ha battuto Frances Tiafoe (n.48) 7-6(2), 6-7(7), 7-6(8) in una maratona di tre ore e 45 minuti al primo turno dell’Atp 250 di Anversa. “Non ho mai giocato una partita del genere”, ha detto il britannico al termine del match al meglio dei tre det più lungo del 2021 (superate le 3 ore e 38 minuti giocate da Nadal e Tsitsipas nella finale di Barcellona ad aprile).
Il 34enne, che due anni fa ha subito un intervento all’anca che aveva messo a rischio la sua carriera, affronterà al secondo turno Diego Schwartzman, seconda testa di serie in Belgio e n.14 al mondo.
Murray ha anche elogiato il suo connazionale Cameron Norrie, fresco vincitore dell’Atp 1000 di Indian Wells. “Penso che sia un ottimo esempio non solo per i giocatori britannici, ma per tutti i giocatori di tennis”, ha detto Murray. “Sapevo – ha aggiunto – che era bravo, avevo giocato contro di lui e mi ero allenato con lui, ma essere tra i primi 20 al mondo e ambire a un posto nelle Finals è incredibile”. Proprio nel ranking Atp race per accedere alle Finals di Torino Norrie (ora 10/o) ha superato Jannik Sinner (11/o). L’altoatesino ad Anversa beneficia di un bye al primo turno e sfiderà il 19enne toscano Lorenzo Musetti che ha superato per 7-6(2), 7-6(3) Gianluca Mager.
Tra le azzurre, Camila Giorgi (n.36 Wta), impegnata nel neonato 250 di Tenerife ha superato Aliona Bolsova (n.178) in tre set per 7-6 (4), 3-6, 6-4 e sfiderà Danka Kovinic (n.74) al secondo turno.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Nba: Bucks spazzano i Nets, Lakers fermati dai Warriors
Iniziata regular season, Antetokounmpo guida vittoria Milwaukee
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
20 ottobre 2021
16:32
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Giannis Antetokounmpo ha guidato la vittoria dei Milwaukee Bucks, campioni in carica, sui Brooklyn Nets (127-104) al debutto della regular season. Nella sfida tra due delle principali candidate al titolo il cestista greco ha chiuso con 32 punti, 14 rimbalzi e sette assist, soddisfatto per come i Nets si sono concentrati sul match subito dopo la cerimonia degli anelli.
“Eravamo tutti entusiasti di ricevere gli anelli e di vedere il nostro banner issato ed è stato un po’ difficile concentrarsi per andare a giocare la partita. Ma penso che abbiamo fatto un ottimo lavoro”. Brooklyn ha debuttato senza Kyrie Irving, lasciato fuori dalla formazione a causa del suo rifiuto di vaccinarsi contro il Covid-19, scelta che gli rende impossibile partecipare alle partite in casa, a New York, dove chi non è immunizzato non gioca. In sua assenza, Kevin Durant ha guidato i marcatori dei Nets con 32 punti, seguito da James Harden con 20.
Sconfitta per i Los Angeles Lakers contro i Golden State Warriors allo Staples Center per 121-114. James è stato il più prolifico tra i marcatori dei Lakers con 34 punti, seguito da Anthony Davis a quota 33. Ma solo loro, tra i Lakers, sono arrivati alla doppia cifra, con il nuovo acquisto Russell Westbrook fermo a otto punti, cinque rimbalzi e quattro assist.
Tra i Warriors ha brillato Stephen Curry, con 21 punti, 10 rimbalzi e 10 assist: la sua prima tripla doppia dal 2016.
“Questa è una bella sensazione”, ha detto Curry. “Abbiamo un sacco di entusiasmo per questa stagione grazie anche alle new entry arrivate nel nostro gruppo storico”. Sei giocatori dei Warriors hanno fatto doppia cifra, con Jordan Poole appena dietro a Curry con 20 punti. I Lakers erano in vantaggio 59-53 all’intervallo, ma poi sono stati superati dai Warriors.
L’allenatore dei Lakers, Frank Vogel, ha detto che la sua squadra è ancora in fase di sviluppo, ma è stato rincuorato dai punti di James e Davis.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ciclismo: Conti e Antonio Nibali firmano per il Team Astana
Per entrambi un contratto biennale con la squadra kazaka
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
20 ottobre 2021
11:49
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il Team Astana ha ingaggiato due corridori italiani per la prossima stagione: si tratta di Valerio Conti e di Antonio Nibali, fratello di Vincenzo, che hanno firmato entrambi un accordo biennale con la squadra kazaka. Conti, 28 anni, è professionista dal 2014 e, durante le otto stagioni nel World Tour, ha ottenuto alcuni risultati importanti, come una tappa alla Vuelta nel 2016, mentre nel 2019 ha indossato per cinque giorni la maglia rosa al Giro d’Italia.

“Sono felice di passare all’Astana, è una grande squadra e non vedo l’ora di affrontare le nuove sfide. Troverò diversi italiani e sarà dunque molto più facile per me integrarmi”, ha dichiarato Conti.
Antonio Nibali, 29 anni, è un gregario apprezzato. Nel 2018 ha vinto una tappa al Giro d’Austria. “Non vedo l’ora di incontrare la squadra e di iniziare la nuova stagione. Spero di trascorrere alcuni buoni anni nel team Astana, per aiutare a raggiungere i più grandi obiettivi della squadra. Le mie ultime due stagioni non sono state perfette, a causa della pendemia, ma spero che l’anno prossimo, passo dopo passo, tutto tornerà alla normalità” ha aggiunto Antonio Nibali.
In passato anche il più celebre fratello Vincenzo ha fatto parte del Team Astana, con il quale ha vinto due Giri d’Italia, nel 2013 e nel 2016.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sport: Cozzoli, con Crea per promuovere corretti stili vita
N.1 Sport e Salute: “Accordo importante e strategico”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
20 ottobre 2021
13:01
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Sport e Salute è la società che sta con le persone, con le comunità , sui territori, assieme al Crea realizzerà azioni concrete e reali per chi fa sport e vuole migliorare le proprie performance sportive, ma anche invitando le persone a vivere con stili di vita corretti e più sani”. Così il presidente e ad di Sport e Salute, Vito Cozzoli, alla firma a Roma della convenzione tra Sport e Salute S.p.A.
e CREA, Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria, che permetterà di intraprendere percorsi di ricerca finalizzati ad acquisire maggiori conoscenze su come ci si deve alimentare e su come adottare sani e corretti stili di vita, ma soprattutto come si devono alimentare coloro che praticano un’attività motoria e sportiva. Evento al quale ha partecipato anche il ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali Stefano Patuanelli, oltre al presidente di Crea Carlo Gaudio.
“Lo sport è salute ma anche sana alimentazione e corretti stili di vita – ha aggiunto Cozzoli – queste sono le funzioni di Sport e Salute quale società dello Stato per la promozione dello sport e dei corretti stili di vita. Oggi abbiamo firmato un accordo importante, strategico assieme a Crea, l’istituto di eccellenza per l’educazione alimentare in Italia. Ringrazio il ministro Patuanelli per la sua presenza, è la testimonianza che il governo vuole investire sullo sport e sulla corretta alimentazione. I dati da questo punto di vista non sono confortanti, in Italia il 20% dei bambini è sovrappeso e il 9% è obeso, questi sono dati che devono farci riflettere, tutti noi dobbiamo investire per combattere questo fenomeno, che si riflette anche sull’età adulta. Lo dobbiamo fare in vari modi: in termini culturali promuovendo campagne che convincano le persone che fare sport e mangiare bene significa stare meglio, e dall’altra bisogna anche attivare azioni concrete”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sainz: ‘Ferrari al vertice? 2022 prima possibilità di provarci’
Pilota: ‘Guidare la Rossa è come giocare per Real Madrid e Spagna’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
20 ottobre 2021
16:30
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
La Ferrari potrà presto essere al vertice della Formula uno? “Non so se il 2022 sarà l’anno giusto, ma di sicuro è la prima possibilità di provarci”. Così Carlos Sainz in una lunga intervista a Motorsport.com parla del futuro della Scuderia di Maranello.
“Ho la certezza che in Ferrari abbiamo fatto un lavoro incredibile negli ultimi anni con l’obiettivo di costruire una squadra vincente”, quindi “non mi importa sapere che tutti saremo alla pari in termini economici, anzi, mi piace, perché la concorrenza sarà ancora maggiore e renderà la Formula uno migliore”. “Spero – auspica il pilota spagnolo – che riusciremo a farcela, ma sarà un confronto molto combattuto contro una concorrenza molto forte”.
Riguardo alla responsabilità avvertita nel vestire la tuta rossa, sottolinea: “E’ come se giocassi contemporaneamente per il Real Madrid e per la Spagna, insieme, non sei solo un club ma rappresenti un intero Paese. Correre per la Scuderia – prosegue – vuol dire correre per la Ferrari e per l’Italia, devi essere consapevole della responsabilità che ne deriva, ma alla fine è un onore”.
Con Charles Leclerc è subito andato “d’accordo, speriamo di continuare così. Sappiamo che la priorità numero uno è la squadra”, per questo “al momento non sento una sfida, ma ovviamente la posta in gioco non è ancora la più alta, ovvero un campionato del mondo. È normale che in quel caso tutto possa diventare un po’ più teso, ma se ci sarà rispetto reciproco come oggi, penso che tutto sarà molto più facile”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Gp Italia: Marquez: ‘A Misano in una situazione migliore’
‘Spero di poter lottare di nuovo qui’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
20 ottobre 2021
16:31
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Torniamo a Misano in una situazione migliore, ogni fine settimana siamo riusciti a migliorare un po’ di più”. Così Marc Marquez in vista del Gp del Made in Italy e dell’Emilia-Romagna.
“Ora iniziamo le ultime tre gare dell’anno, quindi speriamo di poter continuare il trend degli ultimi gran premi e concludere bene la stagione”, aggiunge il pilota Repsol Honda, in ottima forma con tre piazzamenti consecutivi tra i primi cinque, tra cui un podio ad Aragon e una vittoria ad Austin.
“Nell’ultima gara qui – ricorda – ho avuto una battaglia molto divertente con Miller e Mir, quindi speriamo di poter combattere ancora una volta. Vediamo cosa accadrà, le condizioni potrebbero essere molto diverse anche se sono trascorse solo poche settimane”.
Per il suo compagno di scuderia, Pol Espargarò, “è ora di concentrarsi e concludere la stagione con un ottimo risultato nelle ultime tre gare. C’è del buon potenziale a Misano, soprattutto dopo i test in cui abbiamo potuto provare”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Vela: la nuova sfida di Francesca Clapcich e Giulia Conti
Si chiama Equal Sailing, promuove un ambiente equo e competitivo
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
20 ottobre 2021
17:20
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Equal Sailing è un progetto internazionale voluto da Giulia Conti e Francesca Clapcich, atlete olimpiche e campionesse del mondo, con l’obiettivo di promuovere un ambiente equo e competitivo per tutti i velisti prof. Il progetto dà l’opportunità alle migliori veliste del mondo di partecipare a sessioni d’allenamento e competere ad alto livello, per sviluppare competenze tecniche fondamentali per promuovere la carriera e ridurre la differenza di genere nella vela.

Le opportunità di carriera che Equal Sailing offre includono la possibilità di partecipare all’iniziativa della 69F Academy, dove una selezione delle migliori veliste del mondo (il 20% delle quali scelte tra le più promettenti U25) potrà sviluppare competenze fondamentali sul 69F, imbarcazione foiling a elevate prestazioni e unico monoscafo volante oltre all’Ac75. I corsi di formazione della 69F Academy durano 6 giorni e si svolgono prima di ogni evento della Persico 69F Cup e saranno legati anche ad altre regate tra le quali la Youth Foiling Gold Cup. “Sono entusiasta e molto orgogliosa di vedere quanta strada abbiamo fatto”, ha commentato Giulia Conti, campionessa mondiale ed europea, quattro volte atleta olimpica in tre classi e allenatrice della squadra FX degli Usa a Tokyo 2020. “Dare vita a questo progetto con Giulia è un sogno che si avvera”, continua Francesca Clapcich, campionessa del mondo, atleta olimpica, velista dell’Ocean Race e prima velista italiana a finire la Solitaire du Figaro. Il primo evento per Equal Sailing sarà la 69F Youth Foiling Gold Cup, dal 21 al 31 ottobre a Cagliari. I membri del team saranno Silvia Mas (Spagna)-campionessa del Mondo 470W 2021 e atleta olimpica a Tokyo; Paula Barcelo (Spagna)-campionessa del Mondo 49erFX 2020 e atleta olimpica a Tokyo; Sena Takano (Giappone)-atleta olimpica 49erFX Tokyo 2020 e membro del JPN SailGP Team; Jana Germani (Italia)-2021 49erFX Youth World Champion; Eugenia Bosco (Argentina)-medaglia d’argento ai Pan Am Games di Lima 2019 (Nacra 17) e in allenamento per Parigi 2024.
Alla 69F Foil Cup (12-14 novembre Sferracavallo, Palermo) parteciperanno Tamara Echegoyen (Spagna)-medaglia d’oro a Londra 2012 (match race) e due volte campionessa del mondo 49erFX.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Abodi, con Finance in Common 2021 lo sport sia fattore sviluppo
Presidente Credito Sportivo, dedicarvi investimenti crescenti
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
20 ottobre 2021
19:19
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente dell’Istituto per il credito sportivo (Ics), Andrea Abodi, ha presieduto la sessione tematica di Finance in Common 2021, nell’ambito del calendario di presidenza italiana del G20, dal titolo ‘Scaling-up Public Development Bank’s sport for sustainable development programmes’.
“Finance in Common 2021 è un’importante tappa del percorso di collaborazione della Coalizione per lo sviluppo sostenibile – ha dichiarato Abodi – composta da 500 banche di sviluppo, tra le quali il Credito Sportivo, di 150 Paesi, il 10% degli investimenti globali, 18,7 trilioni di dollari di patrimonio, che sono certo consideri lo sport tra le difese immunitarie sociali e fattore di sviluppo che vada ben oltre la dimensione dello sport stesso”.

“Sarà sempre più importante generare progettualità sostenibile ad ampio spettro e dedicare una parte crescente di quella percentuale degli investimenti delle banche pubbliche al miglioramento delle infrastrutture sociali, materiali e immateriali, a matrice sportiva – ha sottolineato il presidente dell’Ics -. L’Agenda 2030 è certamente una bussola fondamentale anche di questo processo di crescita a dimensione umana ma auspichiamo che la cultura delle collaborazioni e delle partnership passi dal diciassettesimo al primo punto dell’Agenda stessa, diventando il presupposto per il perseguimento degli altri obiettivi”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ciclismo: Mondiali pista; Fidanza ‘non riesco a crederci’
Azzurra in lacrime dopo titolo Mondiale scratch
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
20 ottobre 2021
20:41
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Una gara totalmente inaspettata, non pensavo di riuscire ad arrivare da sola: e’ una grandissima emozione”. Non trattiene le lacrime l’azzurra Martina Fidanza, dopo il titolo mondiale di scratch vinto ai Mondiali di ciclismo su pista in corso a Roubaix.
“E’ un sogno – ha detto alla Rai l’azzurra, che a quattro giri dal traguardo ha fatto il vuoto sulle avversarie – Se me l’avessero detto ieri non ci avrei creduto”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Atp Anversa: Sinner batte Musetti e va ai quarti
Altoatesino si impone 7-5, 6-3, affronterà francese Rinderknech
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
20 ottobre 2021
20:45
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Va a Jannik Sinner il derby tutto azzurro con Lorenzo Musetti negli ottavi di finale del torneo Atp di Anversa. L’altoatesino n.13 della classifica mondiale si è imposto in due set per 7-5, 6-2 sul toscano, n.69 del ranking e più giovane di lui di un anno.

Per accedere alla semifinale, Sinner dovrà ora battere il francese Arthur Rinderknech, n.65 Atp. Un buon risultato nel torneo belga è il suo obiettivo per aumentare il proprio punteggio nella “Race to Turin”, la classifica che seleziona gli otto protagonisti per le Nitto ATP Finals di novembre e che al momento lo vede undicesimo.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ginnastica: cade in allenamento giapponesa Hatakeda, danni spinali
Grave incidente per 21enne che partecipava a Mondiali
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
20 ottobre 2021
20:49
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Grave incidente in allenamento per la ginnasta nipponica Hitomi Hatakeda, che ha subito un infortunio alla colonna vertebrale dopo essere caduta alle parallele asimmetriche mentre si preparava per la finale ai Mondiali di ginnastica, in corso a Kitakyushu (Giappone).
Secondo la federazione nipponica, nell’impatto col suolo la 21enne Hatakeda ha subito danni al midollo spinale centrale e fratture alle vertebre cervicali, ma domani saranno svolti nuovi accertamenti ed esami.
L’atleta, che ha anche partecipato alle Olimpiadi di Tokyo, si stava preparando per la finale all-around di domani, cui si era qualificata col quarto posto assoluto. A quanto si è saputo, mentre era nel pieno dell’esercizio, in un passaggio dalla barra bassa a quella superiore, è caduta sbattendo il mento sul pavimento. Subito soccorsa, è stata portata in ospedale in ambulanza su una tavola spinale, dolorante ma cosciente. Con lei c’era la madre, ex ginnasta e sua allenatrice. Anche il padre, Yoshiaki Hatakeda è un ex ginnasta che ha vinto il bronzo nella gara a squadre alle Olimpiadi del 1992.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ciclismo: Mondiali pista, Martina Fidanza oro nello scratch
Azzurra in lacrime: ‘Non riesco a crederci’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
20 ottobre 2021
20:47
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Primo oro per l’Italia ai Mondiali di ciclismo su pista a Roubaix. LA 21enne Martina Fidanza si impone nello scratch, una gara di 15 km in pista con sprint finale.
Argento all’olandese Van Der Duin, bronzo all’americana Valente.
“Una gara totalmente inaspettata, non pensavo di riuscire ad arrivare da sola: e’ una grandissima emozione”. Non trattiene le lacrime l’azzurra Martina Fidanza, dopo il titolo mondiale di scratch vinto ai Mondiali di ciclismo su pista in corso a Roubaix. “E’ un sogno – ha detto alla Rai l’azzurra, che a quattro giri dal traguardo ha fatto il vuoto sulle avversarie – Se me l’avessero detto ieri non ci avrei creduto”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Media, i talebani decapitano una giovane pallavolista
Ad inizio ottobre, a denunciarlo una sua ex allenatrice
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
21 ottobre 2021
10:40
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Una giocatrice della nazionale giovanile di pallavolo dell’Afghanistan, Mahjubin Hakimi, è stata decapitata dai talebani a Kabul. A denunciarlo al Persian Independent, secondo i media indiani, è una sua allenatrice, identificata per ragioni di sicurezza con lo pseudonimo Suraya Afzali.
La ragazza sarebbe stata assassinata ad inizio ottobre, ma la notizia non è stata diffusa dai familiari per timori di rappresaglie.
Secondo l’allenatrice, le circostanze dell’uccisione della sportiva erano note solo ai familiari. Prima dell’arrivo al potere dei sedicenti studenti coranici, precisano i media, la pallavolista giocava per la squadra comunale della capitale afghana. Delle giocatrici della nazionale giovanile, ha aggiunto l’allenatrice, solo due sono riuscite a scappare all’estero, mentre tutte le altre “sono state costrette a fuggire e nascondersi” e i tentativi di trovare “aiuto da organizzazioni e Paesi internazionali non hanno avuto successo”.
Nelle scorse settimane, una trentina di atlete della nazionale di volley dell’Afghanistan avevano già raccontato di temere violenze e rappresaglie da parte dei talebani per la loro attività sportiva, chiedendo alla comunità internazionale di aiutarle a lasciare il Paese. Alcune loro compagne che invece erano riuscite a fuggire avevano denunciato l’uccisione ad agosto di un’altra giocatrice della squadra a colpi di pistola.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Olimpiadi:Malagò,’per Raggi suicidio politico il no a Roma 2024′
N.1 Coni: il meccanico di Di Battista aveva detto di non farle..
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
20 ottobre 2021
20:53
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Virginia Raggi ha perso queste elezioni amministrative il 20 settembre 2016, il suo è stato un suicidio politico. Rifiutando di riceverci in Campidoglio per la candidatura di Roma alle Olimpiadi 2024 ha offeso tutto lo sport italiano”.
Lo ha detto Giovanni Malagò ospite di “Restart – L’Italia ricomincia da te” in onda stasera alle 23,33 su Rai2.
Il presidente del Coni ha così argomentato il suo sfogo, che arriva a distanza di cinque anni dal giorno in cui fu lasciato dall’allora sindaca di Roma in anticamera al Campidoglio, senza essere ricevuto: “Per cinque anni, come la Raggi può confermare, ho mantenuto un profilo di rispetto istituzionale, è stata la mia sindaca, è anche una signora ed era giusto che avessi rispetto, però sono sempre stato convinto di una cosa – ha chiarito – Raggi ha perso queste elezioni amministrative quel settembre di cinque anni fa perché evitò non solo di incontrare me, ma anche Luca Pancalli e Diana Bianchedi che erano con me nella delegazione. E successe perchè il signor Grillo e Di Battista le impedirono di incontrarci, il meccanico di Di Battista aveva detto che le Olimpiadi a Roma non andavano fatte”. Malago’ è convinto che se Raggi non avesse detto no a Roma 2024 i Cinque Stelle non avrebbero perso il 50 per cento a Roma e il 75 per cento a Torino alle amministrative: “Sala a Milano e Zaia in Veneto hanno avuto grandi successi anche perché hanno sposato subito la causa delle Olimpiadi invernali”. E Se la Raggi non si fosse “arresa subito oggi i nostri figli avrebbero avuti molti più posti di lavoro” ha continuato Malagò, spiegando di aver vinto Milano- Cortina trasferendo nella candidatura invernale il lavoro fatto per Roma 2024.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ciclismo: Mondiali pista, Ganna guida quartetto azzurro in finale
Italia si giocherà l’oro dell’inseguimento contro la Francia
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
20 ottobre 2021
21:48
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il quartetto azzurro composto da Simone Consonni, Liam Bertazzo, Filippo Ganna e Jonathan Milan batte la Gran Bretagna e vola in finale contro la Francia ai Mondiali di ciclismo su pista. Tre secondi di vantaggio per gli azzurri sulla Gran Bretagna per una gara dominata dall’inizio alla fine.
Nell’inseguimento a squadre l’Italia si giocherà domani la finale per l’oro contro i padroni di casa, mentre si giocano il bronzo Danimarca e Gran Bretagna.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Nba: Knicks-show, ai Celtics non basta un Brown super
Spettacolo al Madison di NY. Vincono anche i Nuggets e i Sixers
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
21 ottobre 2021
09:43
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Occhi puntati sulla sfida del Madison Square Garden di New York, nella notte Nba, dove lo spettacolo era garantito alla vigilia. Alla fine i Knicks piegano per 138-134 i Boston Celtic, ai quali non bastano i 46 punti – che rappresentano il massimo nella sua carriera – di Jaylen Brown.

Philadelphia, sebbene privo di Ben Simmons, travolge i New Orleans Pelicans (117-97), mentre Nikola Jokic (27 punti) trascina Denver al successo su Phoenix (110-98). LaMelo Ball segna 31 punti e Charlotte batte in rimonta Indiana (123-122), Ja Morant domina (37 punti) contro Cleveland, e Portland si arrende in casa a Sacramento, che s’impone 124-121. Successi anche per Utah, Chicago, Washington, San Antonio e Minnesota.
Risultati: San Antonio-Orlando 123-97 New York-Boston 138-134 Toronto-Washington 83-98 Phoenix-Denver 98-110 Portland-Sacramento 121-124 Utah-Oklahoma City 107-86 Memphis-Cleveland 132-121 Minnesota-Houston 124-106 New Orleans-Filadelfia 97-117 Charlotte-Indiana 123-122 Detroit-Chicago 88-94.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Atletica:contro sedentarietà a Roma si corre con Longevity Run
Prof. Landi: “Dopo lockdown ripartire con sport e prevenzione”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
21 ottobre 2021
11:55
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il mondo amatoriale dei runner torna in pista a Roma. Dopo il successo della mezza maratona RomaOstia andata in scena lo scorso weekend, i prossimi 23 e 24 ottobre i riflettori saranno puntati sulla Longevity Run, gara competitiva e non competitiva di 5 chilometri, a partire dalle ore 10 del mattino allo stadio Martellini delle Terme di Caracalla.

L’obiettivo è quello di tornare in pista e di sensibilizzare il più possibile la popolazione sull’importanza dell’attività sportiva, dei corretti stili di vita e della prevenzione. Come sottolinea il Prof. Francesco Landi, responsabile del centro terapia Long-Covid del Policlinico Gemelli nonché membro del Cda di Sport e Salute Spa: “Oggi dobbiamo ripartire, pensando di fare adeguata prevenzione e dedicare estrema attenzione ai corretti stili di vita. Quindi, esercizio fisico e sana alimentazione. La RomaOstia ha rappresentato in questo senso la ripartenza delle attività podistiche amatoriali, nel prossimo weekend invitiamo tutti i runner a fare prevenzione e sport”. A partire da sabato 23 ottobre, sarà messo a disposizione di tutti i partecipanti un Medical Check up gratuito eseguito dai medici del Policlinico Gemelli. “Unica finalità, è riaffermare l’importanza della prevenzione e dei corretti stili di vita. Sabato si potrà anche fare la vaccinazione anti influenzale e per i ritardatari anche la vaccinazione anti-Covid 19”, ribadisce Landi, che con il Policlinico Gemelli ha anche completato un sondaggio di mille campioni su settemila partecipanti all’ultima RomaOstia per capire il reale impatto del Covid sui runner amatoriali durante il lockdown.
I primi dati emersi sono preoccupanti: il 50% di chi ha risposto al test ha dichiarato di non aver fatto alcun esercizio fisico durante il lockdown e Il 25% ha ridotto il livello totale di allenamento anche dopo il lockdown. In più, il 60% non ha preparato la gara come in passato e soprattutto (dato più allarmante), il 30% è ingrassato mediamente di 4 kg. Mentre il 37% ritiene di aver un peggiore stato di salute. Per l’80% dei partecipanti al sondaggio, la RomaOstia era la prima gara negli ultimi due anni, di questi il 10% ha avuto il Covid e solo il 2% non era vaccinato.

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS, Ultim'ora, VIDEO NOTIZIE

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS: davvero tutti i video, le partite intere ed esclusive, gli Highlights, i dietro le quinte, le immagini, gli approfondimenti, gli allenamenti. TUTTO SUL MONDO JUVENTUS

Tempo di lettura: 51 minuti

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS IN TEMPO REALE

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATI

DALLE 22:15 DI MARTEDÌ 12 OTTOBRE 2021

ALLE 17:43 DI MERCOLEDÌ 20 OTTOBRE 2021

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

JUVENTUS WOMEN – CHELSEA, MATCHDAY STATS!
12 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
NEVER STOP DREAMING – Quella contro il Chelsea sarà la prima gara di UWCL all’Allianz Stadium davanti al pubblico. Le bianconere hanno affrontato la scorsa stagione all’Allianz il Lione, ma senza il supporto dei tifosi.
PRIMA GIORNATA – All’esordio nei gironi di UWCL, le Juventus Women hanno sconfitto 3-0 il Servette a Ginevra con le reti di Caruso, Hurtig e Cernoia. Pari 3-3 casalingo in rimonta per il Chelsea contro il Wolfsburg: Kerr, England e Harder.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
VICECAMPIONESSE – Il Chelsea, lo scorso anno, è stato sconfitto in finale di UWCL dal Barcellona con il risultato di 4-0. È la seconda volta che le Juventus Women fronteggiano le vicecampionesse d’Europa: era già accaduto due stagioni fa contro il Barcellona.
HURTIG EUROPEA – Lina Hurtig ha segnato tre gol nelle ultime quattro gare di UWCL delle Juventus Women.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
FIRST TIME – Sarà la prima sfida delle Juventus Women contro una squadra inglese in una gara ufficiale. Chelsea e Juve si sono incontrate in un’amichevole estiva, giocata in Inghilterra, nell’agosto 2018.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
TRAINING CENTER | MERCOLEDÌ POMERIGGIO IN CAMPO!
13 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
A pochi giorni dalla ripresa del campionato di Serie A, con la grande sfida di domenica sera all’Allianz Stadium contro la Roma (qui gli ultimi biglietti disponibili), la Juve ha continuato la preparazione, ripresa ieri dopo due giorni di stop.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
I bianconeri sono scesi in campo nel pomeriggio, focalizzando la loro attenzione su esercitazioni tecniche individuali per ruolo e situazioni per lo sviluppo della manovra avanzata.
Sono anche iniziati i rientri dagli impegni delle Nazionali: i primi a tornare alla Continassa, ovviamente, sono stati gli Azzurri, dopo l’ultima gara di domenica scorsa contro il Belgio. Rientrati anche Kulusevski, de Ligt, Szczesny e Ramsey.
Domani appuntamento al pomeriggio.

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

UWCL Giornata 2 PARTITA INTERA Juventus Women-Chelsea 1-2 30’ pt Cuthbert (C), 36’ pt Bonansea (J), 24’ st Harder (C). Mercoledì 13 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

UWCL Giornata 2 HIGHLIGHTS Juventus Women-Chelsea 1-2 30’ pt Cuthbert (C), 36’ pt Bonansea (J), 24’ st Harder (C). Mercoledì 13 Ottobre 2021.mp4 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

L’ALLIANZ STADIUM APPLAUDE LE WOMEN, MA PASSA DI MISURA IL CHELSEA
13 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Prima sconfitta stagionale per le Juventus Women, che in un bellissimo Allianz Stadium onorano al meglio la sfida con il Chelsea e fanno ancora una volta capire che la loro dimensione sta diventando sempre più internazionale. Ma – per ora – non è sufficiente: a Torino passano le inglesi per due a uno, superando momentaneamente le bianconere in vetta alla graduatoria del girone di Women’s Champions League.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LA GARA
Le Campionesse d’Italia non scendono in campo per assistere al gioco delle avversarie, anzi. La partita, per tutto il primo tempo, è decisamente combattuta ed equilibrata. Ne è conferma la carenza di occasioni da gol, prodotte da entrambe le squadre, frutto di difese attente e di una grande lotta nella fascia centrale del campo.
E’ chiaro, però, che con una squadra come il Chelsea, vicecampione d’Europa, non puoi lasciare niente, nemmeno mezza sbavatura. Al primo metro concesso, al 31′, è Cuthbert a sbloccare la gara, battendo il portiere bianconero con una conclusione precisa dall’interno dell’area.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
La Juve però corre, corre bene, copre tutto il campo e ha una Bonansea con una gran voglia di lasciare la firma all’Allianz Stadium: lo aveva anticipato al 18′ con un colpo di testa in torsione alto di poco, lo conferma al 37′ con l’azione che fa esplodere di gioia la casa bianconera.
Cross da sinistra, preciso, di Lisa Boattin, e là in area c’è Barbara, che anticipa tutti e porta lo score in parità, uno a uno.. Con questo, meritatissimo, risultato, si va al riposo.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Nella ripresa, alla distanza, escono le inglesi: la Juve cala un po’ nella corsa, e nonostante questo la partita resta equilibrata. Protagonista del secondo tempo del Chelsea è Harder, che prima sfiora il gol con un piazzato di prima intenzione che esce a fil di palo al 60′, e poi il gol lo trova, nove minuti dopo, risolvendo una mischia in area bianconera. Montemurro cerca di trovare la quadra inserendo forze fresche in campo, anche perchè il pareggio, per le sue ragazze, varrebbe non solo per il morale, ma anche per la classifica, dal momento che permetterebbe alla Juve di restare prima nel girone.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Il pareggio, nonostante lo sforzo della Juve, non arriva, e anzi è il Chelsea a farsi insidioso in un paio d’occasioni in contropiede, prima dell’arrembaggio finale bianconero, che però non cambia il punteggio.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Gli applausi finali dell’Allianz Stadium, però, provano non soltanto che le Juventus Women hanno disputato un’ottima partita, di fatto rendendo nullo il gap con una delle grandi d’Europa, ma anche che il lavoro fatto finora è quello giusto. C’è ancora da crescere, ma la Juventus, anche in Europa, può dire la sua, e i discorsi nel girone sono tutt’altro che chiusi.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LE VOCI DALL’ALLIANZ:

Juventus Women-Chelsea 0-1 Montemurro «Orgoglioso di questa squadra». Mercoledì 13 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Juventus Women-Chelsea 0-1 ROSUCCI «ABBIAMO UNA DIMENSIONE EUROPEA». Mercoledì 13 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Juventus Women-Chelsea 0-1 Salvai «Meritavamo il pareggio». Mercoledì 13 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Conferenza Stampa Post Juventus Women-Chelsea 0-1. Mister Montemurro e Valentina Cernoia rispondono alle domande dei giornalisti al termine della gara di UWCL. Mercoledì 13 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

L’analisi nel post gara di Mister Joe Montemurro, Barbara Bonansea, Martina Rosucci e Cecilia Salvai.
«Prima di tutto ci tengo a sottolineare quanto sia orgoglioso delle mie giocatrici – le prime parole di Mister Montemurro -. Questa è stata una serata speciale, in uno stadio speciale e noi abbiamo giocato alla pari contro le vice-campionesse d’Europa in carica. La partita di questa sera deve essere per noi un punto di partenza. Siamo consapevoli che abbiamo ancora molto su cui lavorare, ma la strada è quella giusta e questa è una delle notizie positive della serata. Ho visto una Juve consapevole delle proprie qualità e che è stata in grado, tatticamente, di giocare una partita di altissimo livello. Ripartiamo da qui, con il desiderio di voler continuare a migliorarci».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
«Il Mister al termine della gara ci ha fatto i complimenti per la prestazione vista in campo – esordisce Barbara Bonansea -. Abbiamo giocato una bella partita e spiace non essere riuscite a portare a casa neanche un punto, ma rimane la soddisfazione per questa serata speciale. Il Chelsea ha sfruttato con più cinismo le occasioni che ha creato, ma questa partita ci ha sicuramente dato ulteriore consapevolezza nei nostri mezzi e sappiamo che avremo davanti altre quattro partite in questa fase a gironi dove daremo tutto. Personalmente sono felice per la rete segnata, ma il gol non è altro che la fine di una bella azione corale».
«Loro hanno avuto due palloni e hanno segnato due gol, questa è la forza delle loro giocatrici; hanno attaccanti di livello mondiale e penso che oggi soprattutto in occasione del 2-1 l’abbiano dimostrato – così Cecilia Salvai -. Dobbiamo essere orgogliose, questa sconfitta brucia perché il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto. Abbiamo disputato una grande prestazione, ora ripartiamo da qui, ma c’è grande amarezza perché c’è consapevolezza delle nostre qualità e sapevamo di poter ottenere qualcosa in più. Dopo oggi abbiamo il dovere di credere nella qualificazione, ce la giocheremo fino alla fine».
«Ci hanno punito nei nostri unici errori – il commento di Martina Rosucci -. Sono orgogliosa della grande prestazione che abbiamo fatto contro una delle squadre più forti d’Europa. Quando il livello si alza così diventa fondamentale sfruttare tutte le occasioni, in questo dobbiamo crescere, ma questa partita ci dà grande consapevolezza e deve essere un punto di partenza. Ringrazio il pubblico perché sono stati meravigliosi».

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

UEFA Women’s Champions League – Group Stage MD2
Allianz Stadium – Torino
Juventus Women-Chelsea 1-2
Marcatori: 30’ pt Cuthbert (C), 36’ pt Bonansea (J), 24’ st Harder (C)
Juventus: Peyraud-Magnin, Gama (Cap), Cernoia, Rosucci (35’ st Caruso), Girelli (35’ st Staskova), Bonansea (27’ st Bonfantini), Lundorf, Boattin, Pedersen (43’ st Zamanian), Hurtig, Salvai (27’ st Lenzini). A disposizione: Aprile, Hyyrynen, Nilden, Giai, Beccari, Pfattner. Allenatore: Montemurro.
Chelsea: Berger, Bright, Carter, Leupolz, Ji (29’ st Ingle), Reiten, Kirby (38’ st Andersson), Eriksson (Cap), Kerr, Cuthbert (20’ st Fleming), Harder. A disposizione: Musovic, Telford, Nouwen, England, Mjelde, Charles, Spence, Fox. Allenatrice: Hayes.
Arbitro: Ivana Martincic (Assistenti: Sanja Rodjak-Karsic, Maja Petravic. Quarto ufficiale: Jelena Kumer)
Ammonite: nessuna
Prossimo impegno:
Inter – Juventus
Campionato Nazionale Femminile Serie A. 7° Giornata Girone di Andata.
Sabato 30 ottobre 2021 – ore 14:30
“Stadio Ernesto Breda” – Via XX Settembre, 162 – Sesto San Giovanni (MI)
Prossimo impegno UWCL:
Juventus – Wolfsburg
Group Stage – MD3
Martedì 9 novembre 2021 ore 21:00
Allianz Stadium – Torino.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

GALLERY | JUVENTUS WOMEN – CHELSEA 13 ottobre 2021

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

JUVE-SASSUOLO, È INIZIATA LA VENDITA LIBERA!
14 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Sarà un mese ricco di appuntamenti quello che attenderà la Juventus, già a partire da domenica sera. Si inizierà con la sfida dell’Allianz Stadium contro la Roma, per poi concentrarsi sulla Champions League con la trasferta di San Pietroburgo, prima di chiudere la settimana a Milano, con il Derby d’Italia.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Terminato questo mini ciclo di tre partite ne inizierà subito un altro e vedrà la Juve impegnata nuovamente tra le mura amiche. Mercoledì 27 ottobre, alle ore 18.30, all’Allianz Stadium la squadra di Massimiliano Allegri affronterà il Sassuolo nel secondo turno infrasettimanale della stagione.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Da oggi, venerdì 15 ottobre, è ufficialmente iniziata la vendita libera, sempre ed esclusivamente online sul nostro Official Ticket Shop.

ACQUISTA ORA IL TUO BIGLIETTO o clicca qui per tutte le info sul match.

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Si ricorda che, fatti salvi i casi di esclusione previsti dalla normativa, per accedere all’Allianz Stadium è obbligatorio mostrare anche il green pass con QR code insieme al tagliando di accesso.
In occasione di questo match sono previste tariffe dedicate per gli Under 30, per gli Over 65 e per gli Under 6 in alcuni settori dello stadio.
A seguito del Decreto Legge dell’8 ottobre 2021 – n. 139, che prevede l’apertura degli eventi sportivi all’aperto in zona bianca fino a una capienza massima del 75%, aumentano le disponibilità di biglietti per la partita fino a un massimo di 30.000.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
OFFICIAL TICKET SHOP
Per accedere alle fasi di vendita è necessario iscriversi all’Official Ticket Shop Juventus tramite Juventus Card (soprattutto per gli abbonati alla stagione 2019/20 così da poter visualizzare e utilizzare i propri crediti), tramite numero di membership (per essere riconosciuti ed accedere alle fasi di vendita riservata) oppure, se non si è in possesso di una delle precedenti, è possibile registrarsi anche tramite indirizzo mail.
Non mancate, vi aspettiamo!
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Buon compleanno, Massimo Bonini! Massimo compie oggi 62 anni. Tanti auguri! Mercoledì 13 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

15 03 1997 – Serie A – Juventus – Roma 3-0. Sulla via dello Scudetto per la Juventus c’è una grande vittoria a Torino contro la Roma. Allo stadio Delle Alpi, il 15 marzo 1997, decidono Vieri e Amoruso VIDEO:

JUVENTUS TUTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Protagonisti Juventus – Roma, i gol in 3 stadi di Del Piero. Delle Alpi, Olimpico, Stadium. Le magie di Alex contro i giallorossi. Giovedì 14 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Duels Platini vs Falcao. I duelli tra due Re del calcio mondiale degli anni ’80. Sabato 16 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Classic Match Serie A Juventus-Roma 3-0 Stagione 2013-2014. 5 gennaio 2014 I Bianconeri ospitano i Giallorossi allo Stadium e calano il tris. Giovedì 14 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

24 01 2016 – Serie A TIM – Juventus-Roma 1-0. 24 Gennaio 2016, Allianz Stadium. Una prodezza di Dybala regala alla Juventus l’undicesima vittoria consecutiva in campionato. Giovedì 14 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Classic Match Serie A Juventus-Roma 1-0 Stagione 2018-2019. Una rete di Mario Mandzukic nel primo tempo regala la vittoria ai Bianconeri. Sabato 16 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Juventus 2-0 Roma Ronaldo Scores To Secure All 3 Points! EXTENDED Highlights. Stagione 2020-2021 La Juventus batte 2-0 la Roma con un gol per tempo. Sabato 16 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

FOCUS: LA ROMA
14 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Match importante e impegnativo per i bianconeri, domenica sera alle 20.45 all’Allianz Stadium. Arriva la Roma di José Mourinho. Dopo sette partite, la Roma ha 4 punti di vantaggio sulla Juve in classifica, quindi una vittoria per la squadra di Allegri è fondamentale.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Ecco i principali dati sui nostri avversari.
La Roma ha perso nove trasferte di Serie A nel 2021 (3V, 3N), non trova la sconfitta in almeno 10 gare esterne in un singolo anno solare nel massimo campionato dal 2012, e prima ancora non accadeva dal 1977.
La squadra giallorossa è andata a segno 11 gare di fila in Serie A per la prima volta da ottobre 2017, serie in cui arrivò a 27, e non ha pareggiato nessuna delle prime sette gare stagionali di Serie A per la quarta volta dall’inizio dell’ultimo decennio, dopo il 2013/14, il 2014/15 e 2017/18 – tutti tornei in cui ha incassato meno reti rispetto al campionato in corso (otto).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
La Roma è l’unica squadra nei cinque grandi campionati europei in corso ad avere due centrocampisti con almeno quattro reti segnate: Jordan Veretout e Lorenzo Pellegrini; è anche la squadra che ha tentato più volte la conclusione in questo campionato: 121 tiri per i giallorossi, ben 24 in più rispetto ai bianconeri (97).
Il 45% dei tiri subiti dai giallorossi in questo campionato ha centrato lo specchio della porta (31 su 69) – la percentuale più alta nel torneo in corso; solo il Real Betis (otto) ha colpito più legni rispetto alla squadra di Mourinho nei cinque grandi campionati europei in corso: sette, almeno uno in sei delle sette gare di questa Serie A (nessuno solo contro la Salernitana).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
FOCUS: ATTENZIONE A…
Rick Karsdorp è il difensore che ha creato più occasioni per i compagni in questo campionato (13), mentre Alex Sandro vanta la seconda migliore percentuale di cross su azione riusciti, sempre tra i difensori: 40% (il primo è Bastoni dello Spezia con il 44%), tra quelli che hanno tentato almeno 10 cross.
Lorenzo Pellegrini è già a quota quattro reti in questo campionato e potrebbe segnare la sua quinta marcatura, che nella scorsa Serie A era arrivata nel mese di aprile, alla 29ª giornata – la Juventus è tuttavia una delle due squadre (con il Napoli) contro cui il centrocampista giallorosso ha giocato almeno otto gare di massima serie senza mai segnare o servire assist.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Jordan Veretout ha già trovato due gol contro la Juventus in Serie A: solamente due francesi nella storia della competizione hanno realizzato almeno tre reti contro i bianconeri (Nestor Combin con il Torino negli anni ’60 e Cyril Théréau nello scorso decennio); è anche (al pari di Nicolò Barella) uno dei due centrocampisti ad aver partecipato a più gol in questo campionato (sei, frutto di quattro reti e due assist): nei cinque grandi campionati europei hanno fatto meglio finora solo Paul Pogba (sette) e Florian Wirtz (nove).
Henrikh Mkhitaryan è il giocatore che ha iniziato più sequenze terminate con un tiro in questa Serie A (11).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Le ultime cinque partecipazioni al gol (tre reti, due assist) di Nicolò Zaniolo in Serie A sono arrivate in trasferta, la più recente di queste è un assist contro la Juventus nell’agosto 2020 all’Allianz Stadium.
Tammy Abraham è l’unico giocatore al primo anno in Serie A ad avere all’attivo più di una rete e più di un assist nel torneo in corso.
Eldor Shomurodov è l’unico giocatore che conta due assist serviti da subentrato in questa Serie A.
Leonardo Spinazzola ha un passato alla Juventus: 10 gare nella Serie A 2018/19, con Massimiliano Allegri in panchina.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LA SFIDA IN PANCHINA
Tra le squadre affrontate più di tre volte da allenatore in Serie A, la Roma è quella contro cui il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri ha la più bassa percentuale di vittorie (35% – 7/20).
José Mourinho ha vinto due dei quattro precedenti da allenatore in Serie A contro Massimiliano Allegri (1N, 1P), il più recente dei quali però nel febbraio 2010. Tra i sei tecnici che hanno affrontato José Mourinho nella propria stagione d’esordio in Serie A, Massimiliano Allegri è l’unico che è riuscito a trovare il successo (2-1 in un Cagliari-Inter nel maggio 2009).
José Mourinho ha vinto il 50% delle sfide di Serie A contro la Juventus (4G: 2V, 1N, 1P), tra gli allenatori con almeno quattro precedenti contro i bianconeri nell’era dei tre punti a vittoria, nessuno ha registrato una percentuale di successi più alta (50% anche per Aurelio Andreazzoli e Pasquale Marino).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

GALLERY | GIOVEDÌ POMERIGGIO ALLA CONTINASSA 14 ottobre 2021

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Giovedì in campo con il Chieri. Doppietta per Moise Kean nella sgambata amichevole con il Chieri che ha visto la Juve segnare sette gol. Una squadra che comprendeva ragazzi dell’Under 23 e dell’Under 19. 14-10-2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

TRAINING CENTER | IN CAMPO INSIEME AL CHIERI
14 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Si intensifica il lavoro della Juve, in vista della ripresa della Serie A. A tre giorni dalla sfida di domenica sera contro la Roma, il gruppo si è allenato nel pomeriggio alla Continassa. In programma, oggi, una sgambata amichevole, a ranghi misti con i ragazzi di Under 19 e Under 23, insieme al Chieri, formazione dilettante che milita in Serie D.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Per la cronaca, sette le reti messe a segno dai bianconeri: due di Kean, altrettante di Soulé, e poi in gol Kulusevski, Compagnon e Aké.
Domani, antivigilia di campionato, squadra attesa in campo al pomeriggio.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

U19 Allenamento sotto il sole per i bianconeri. Continua la preparazione della squadra di Mister Bonatti verso la sfida di sabato contro la Sampdoria. Giovedì 14 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

GALLERY UNDER 19 | GIOVEDÌ IN CAMPO VERSO JUVE-SAMP 14 ottobre 2021 Le immagini dal Training Center di Vinovo dell’allenamento pomeridiano della squadra di Mister Bonatti

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

BLACK & WHITE STORIES: PLATINI VS LA ROMA
15 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Juventus-Roma nella prima metà degli anni ’80 è stata la sfida per eccellenza del campionato italiano. Le due squadre hanno tracciato un percorso che le ha portate spesso a lottare per lo scudetto, vivendo così la fase più acuta della loro rivalità. Protagonista indiscusso di quelle sfide è stato Michel Platini.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
A PORTA VUOTA
Il primo Juventus-Roma di Michel Platini lo vede andare subito a segno. Come se il campione francese, alla settima giornata di campionato, cogliesse immediatamente l’opportunità per mettersi in primo piano. Non è un periodo facile per lui, quello iniziale, arriva al big-match avendo segnato una sola rete. Quella realizzata contro i giallorossi è un tocco a porta vuota, vale il momentaneo 1-1 prima del gol della vittoria ad opera di Gaetano Scirea. Platini viene sostituito da Massimo Bonini, Giovanni Trapattoni fornisce spiegazioni di necessità tattiche per risolvere la questione.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LA PUNIZIONE
Juventus-Roma del 1983-84 è una delle gare più emozionanti del periodo. Anche perché le due contendenti vivono tutte le situazioni possibili in gara: vantaggio Roma, ribaltamento della Juve, pareggio finale. E tutto succede nella ripresa. Michel firma la rete dell’1-1, esattamente come l’anno precedente. Stavolta però è un’invenzione nel suo stile, un calcio di punizione magicamente calibrato.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LE ROI VS L’OTTAVO RE
Per due anni, dal 1982 al 1984, Juventus-Roma vive sul confronto tra Michel Platini e Paulo Roberto Falcao.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Il 10 bianconero contro il 5 giallorosso, il francese contro il brasiliano, Le Roi contro l’Ottavo Re di Roma, come venivano soprannominati: sono tante le contrapposizioni richiamate a insaporire un duello molto appassionante, che anche negli appuntamenti allo Stadio Olimpico e in Coppa Italia ha avuto episodi significativi.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
I NUMERI 10
Il terzo Juventus-Roma di Platini è in una stagione dove le due squadre non sono impegnate nella lotta al vertice e lo scudetto va al sorprendente Verona. La gara del Comunale termina 1-1 ed è un lancio calibrato splendidamente da Michel a determinare la rete del vantaggio bianconero, realizzata da Massimo Briaschi. Nella sfida dei numeri 10 anche quello della Roma ha un peso determinante: è infatti Giuseppe Giannini a siglare il pareggio per i suoi.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
SUBLIME MICHEL
Il Platini degli ultimi due Juventus-Roma che gioca si dedica a confezionare momenti di calcio raffinatissimo. Nel 1985-86 ben 2 dei 3 gol che determinano il 3-1 finale sono ispirati dal suo genio: un assist su per Massimo Mauro e un cucchiaio da fermo per Cabrini che mette il pallone in mezzo per trovare il colpo di tacco di Aldo Serena, un’azione fantastica.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
L’anno dopo, Michel si ripropone ancora nella veste di suggeritore tracciando la via nuovamente per Serena con un lancio a lunga gittata per l’1-0. Quanto al definitivo 2-0, il 10 bianconero trova un varco per Briaschi che solo lui ha in testa e col piede destro disegna una traiettoria non intercettabile dagli avversari.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
WOMEN | LE BIANCONERE CONVOCATE IN NAZIONALE
15 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
La sconfitta, di misura, per 1-2 in UEFA Women’s Champions League contro il Chelsea mercoledì sera è stata l’ultima partita delle Juventus Women prima della sosta per le Nazionali. Una sosta che vedrà nuovamente diverse bianconere impegnate con le rispettive Selezioni.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
L’Italia sarà impegnata nelle qualificazioni per i Mondiali del 2023 contro Croazia (22 ottobre) e Lituania (26 ottobre), con nove bianconere convocate. Tra queste Lisa Boattin, Cecilia Salvai, Martina Lenzini, Valentina Cernoia, Martina Rosucci, Arianna Caruso, Cristiana Girelli, Barbara Bonansea e Sara Gama.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Sia Sofie Pedersen che Matilde Lundorf faranno parte della Nazionale danese nelle gare di qualificazione ai Mondiali contro Bosnia (21 ottobre) e Montenegro (26 ottobre), mentre Lina Hurtig raggiungerà la Svezia per la sfida di qualificazione contro l’Irlanda (21 ottobre) e l’amichevole contro la Scozia (26 ottobre).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Sono state convocate anche Tuija Hyyrynen che, con la Finlandia, giocherà la gara di qualificazione ai Mondiali contro la Georgia (21 ottobre), Pauline Peyraud-Magnin che rappresenterà la Francia nella gara di qualificazione contro l’Estonia (22 ottobre) e successivamente contro il Kazakistan (26 ottobre), e Andrea Staskova che con la sua Repubblica Ceca affronterà l’Islanda (22 ottobre).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Saranno diverse anche le bianconere in servizio con le rispettive Nazionali giovanili: Amanda Nilden, impegnata con la Svezia Under 23, affronterà due amichevoli contro Belgio (21 ottobre) e Norvegia (25 ottobre), mentre Roberta Aprile e Agnese Bonfantini faranno parte delle Azzurre Under 23 che sfideranno Spagna (21 ottobre) e Olanda (25 ottobre).
Alice Giai, Elisa Pfattner, Valentina Soggiu, Chiara Beccari, Nicole Arcangeli e Sofia Bertucci, invece, sono state convocate dall’Italia Under 19 per affrontare la Polonia (20 ottobre) e l’Azerbaigian (23 ottobre) nel Turno 1 del Campionato Europeo Under 19, mentre la coppia Ginevra Moretti ed Eva Schatzer faranno parte della Nazionale italiana Under 17.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

GALLERY | L’UNDER 23 PREPARA LA PROSSIMA SFIDA 15 ottobre 2021 Le foto, direttamente da Vinovo, dell’allenamento odierno della Juventus Under 23

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

U19 La duttilità di Riccardo Turicchia. L’emiliano classe 2003, al suo quarto anno in bianconero, racconta la sua crescita con la maglia della Juventus e la capacità di ricoprire più ruoli in campo. Giovedì 14-10-2021 VIDEO:

 

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

History Didier Deschamps. Nel giorno del suo 53° compleanno, riviviamo la straordinaria carriera del centrocampista francese con la maglia bianconera. Venerdì 15 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

ANTIVIGILIA DI JUVE-ROMA
15 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Manca sempre meno al ritorno in campo della Juve. Domenica sera i riflettori dell’Allianz Stadium si accenderanno per la sfida di Serie A con i giallorossi.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Sfida, che gli uomini di Massimiliano Allegri – in attesa del rientro di tutti i Nazionali – hanno preparato questo pomeriggio al JTC con una seduta basata su esercitazioni per possesso palla e costruzione di gioco in fase di manovra avanzata.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Domani il tecnico bianconero presenterà la gara in conferenza stampa, dalle ore 12:00.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
FIVE MOMENTS: JUVENTUS-ROMA
16 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
I precedenti di Juventus-Roma a Torino sono nettamente favorevoli ai bianconeri. In campionato sono ben 57 le vittorie della Signora, che si è vista stoppare sul pareggio in 21 gare ed è uscita sconfitta 9 volte. Al bilancio complessivo ha dato una grande mano ciò che è successo all’Allianz Stadium, dove i padroni di casa hanno trionfato in 9 gare delle 10 giocate. Nella foto l’abbraccio collettivo per festeggiare il 2-0 dello scorso torneo.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
ALEX, IL GOLEADOR
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Ci troviamo nella stagione 2002-03, da una parte Marcello Lippi a guidare i bianconeri, dall’altra chi poi ne rileverà la guida alla Juve e in quel momento siede sulla panchina giallorossa: Fabio Capello. Il protagonista è Alessandro Del Piero, autore della doppietta che regala 3 punti per la corsa scudetto. E con 8 reti è lui il goleador per definizione dei confronti fra le due squadre giocati a Torino.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
L’OMAGGIO DI SEBA
Dieci anni dopo, siamo già allo Stadium. Giovinco omaggia Del Piero esultando come lui in un Juventus-Roma letteralmente dominato dai bianconeri. Il risultato finale non ammette repliche: 4-1. Ed è proprio Sebastian a mettere il sigillo di chiusura sfruttando un’avanzata di Barzagli: a tu per tu con Stekelenburg lo scarta e deposita il pallone in rete.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
IL PIPITA DI FORZA
La felicità di Gonzalo Higuain. Un gol feroce che produce un sorriso grande come la vittoria sulla Roma. Per il Pipita è il primo Juventus-Roma e lo affronta con la determinazione di chi vuole spaccare il mondo. Al decimo va già vicino alla rete con una conclusione al volo. Tre minuti dopo inventa il capolavoro della serata con un’azione di forza per trovare lo spazio e calciare a rete di sinistro. Juventus 1, Roma 0, il verdetto è questo.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
IL GOL DELL’EX
Dopo gli attaccanti, tocca a un difensore decidere Juventus-Roma. E dall’esultanza, non si direbbe che Benatia sia un ex della sfida. Il suo tiro arriva al poco dopo il quarto d’ora, Alisson non può farci proprio nulla sulla conclusione a distanza ravvicinata. A differenza del suo opposto, Wojciech Szczesny, che nel finale esce a valanga su Schick e consente alla sua squadra di trascorrere un Natale da vincenti (la gara si gioca il 23 dicembre 2017).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
GLI 1-0, QUARTO EPISODIO
Juventus-Roma 1-0 diventa il risultato ricorrente allo Stadium: per ben 4 campionati di fila la differenza tra bianconeri e giallorossi si esprime così. Una serie iniziata con Dybala, proseguita con Higuan e Benatia e chiusa da Mario Mandzukic. Anche il croato colpisce poco prima del Natale, ma stavolta cambia il portiere battuto, non è più il brasiliano Alisson ma lo svedese Olsen. L’esultanza per il gol, racchiude un mix di sensazioni: insieme alla gioia c’è tutta la carica che richiede un match così importante.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
ALLEGRI: «CONTRO LA ROMA UNA GARA MOLTO IMPORTANTE»
16 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
La Juventus domani sera si tuffa nuovamente nel clima campionato dopo la sosta per le nazionali. All’Allianz Stadium, alle ore 20.45, arriva la Roma di Josè Mourinho, match valido per l’ottava giornata di Serie A. Oggi Mister Allegri ha presentato la sfida nella consueta conferenza stampa della vigilia.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

«Oggi per la prima volta vedo tutta la squadra insieme. Deciderò domani mattina chi mandare in campo perché devo valutare le singole condizioni dei giocatori. La Roma ci è davanti di quattro punti e per noi è una partita molto importante, così come le restanti fino alla sosta dove dovremo fare dei risultati per non allontanarci dalle prime posizioni della classifica. Mourinho che ha dato carattere alla squadra, ha dei buoni giocatori con tecnica e fisicità e sono molto pericolosi sulle palle inattive. Dobbiamo subito riaccendere l’interruttore».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
L’ATTACCO BIANCONERO
«Morata molto probabilmente oggi si allenerà con la squadra, per essere a disposizione dipende da quanti rischi avrà. Dybala invece no, è molto più indietro rispetto a Morata. Credo che nel giro di una settimana, massimo dieci giorni potrà essere con la squadra. Kean sta bene, ma non ho ancora deciso niente: se Morata non dovesse essere a disposizione la scelta cadrebbe o su di lui o su Chiesa centravanti o su Kaio Jorge, anche se non ha i 90 minuti. É un ragazzo molto interessante e potrà essere una buona soluzione per le prossime partite».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LA DIFESA, BERNARDESCHI E MCKENNIE
«Bernardeschi sta facendo bene a livello tecnico e mentale, deve trovare continuità di rendimento. De Ligt si è riposato con l’Olanda, domani è a disposizione e dovrebbe giocare. Bonucci, Chiellini e Rugani stanno tutti bene. McKennie in posizione centrale davanti alla difesa non lo vedo, lui è un incursore con dei gol nelle gambe. É tornato giovedì, no so se domani sarà della partita dall’inizio oppure entrerà durante il match».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

GALLERY | UNDER 19, JUVE-SAMP 16 ottobre 2021

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

FINO ALLA FINE! L’UNDER 19 PASSA AL 90′ SULLA SAMP
16 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Per raccontare le emozioni vissute oggi a Vinovo dai bianconeri Under 19, per una volta, partiamo dalla fine: prima (minuto 73) Senko si oppone a un rigore che fa discutere, e tiene inviolata la porta della Juve. Poi (minuto 79) il portiere bianconero fa un altro miracolo, stavolta su Leonardi.
E infine, l’apoteosi: al 90′ Strijdonck, nel giorno del suo esordio con la Primavera, manda la Juve in estasi col gol partita.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Ora si può riavvolgere il nastro, per spiegare una partita altalenante, nella quale la Juve affronta una Samp arrivata a Vinovo per fare la sua gara, con la giusta sfrontatezza. Pronti, via, e al 2′ minuto Senko capisce che non sarà un sabato rilassante, chiudendo la strada a Polli. L’estremo bianconero si ripete ancora al 20′ e al 43′, su Di Stefano, ma in mezzo c’è anche tanta Juve, a macinare gioco, a ripartire in velocità ogni volta che riguadagna il possesso, a rendersi pericolosa, per esempio, con Turco, che al 18′ non capitalizza da posizione favorevolissima.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

U19 PARTITA INTERA Giornata 5 Campionato Primavera 1 Juventus-Sampdoria 1-0 45′ st Strijdonck (J). Sabato 16 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

U19 HIGHLIGHTS Giornata 5 Campionato Primavera 1 Juventus-Sampdoria 1-0 45′ st Strijdonck (J). Sabato 16 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

La storia della gara racconta quindi di due squadre che sostanzialmente si equivalgono, anche se nel secondo tempo la Juve esce, eccome se esce. Al rientro in campo dagli spogliatoi i bianconeri sono carichissimi e alzano subito la pressione: nel giro di un minuto ci prova Mulazzi senza esito, e Maressa colpisce il palo di testa. Il racconto adesso è praticamente solo bianconero, con Hasa, Turicchia e Savona, che al 60′ costringe il portiere della Samp alla deviazione sulla traversa. Lo stesso portiere doriano, Esposito, si oppone poi anche in rapida successione a Maressa e Turco.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
La partita sembra stregata, se si pensa che poi, al 73′, arriva il rigore per la Samp.
Ma questa storia la abbiamo raccontata all’inizio.
La Juve porta a casa tre punti, meritatissimi e importantissimi, e adesso pensa a San Pietroburgo:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

LE PAROLE DI MISTER BONATTI:

U19 La soddisfazione di Mister Bonatti. L’analisi del tecnico bianconero dopo la vittoria nel finale contro i blucerchiati. Sabato 16 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

«Nella ripresa abbiamo giocato 25 minuti di alto livello, con pali e traverse, e poi i ragazzi sono stati bravissimi a crederci: abbiamo avuto una pausa molto lunga, non era semplice lavora con continuità ma abbiamo dimostrato di essere un grande gruppo, unito. Tutti vogliono partecipare, collettivamente: quello che dico ai ragazzi è che la Juventus è un’opportunità, io sono felice che tutti si sentano protagonisti. Stiamo migliorando nella copertura del campo, questo secondo clean sheet consecutivo ci dà grande fiducia. Ora vogliamo con lo Zenit recuperare qualche punto perso, dovremo mettere in campo a San Pietroburgo la fiducia nei nostri mezzi».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Campionato Primavera 1 Timvision – 5ª Giornata
Campo “Ale & Ricky” – Vinovo (TO)
Juventus-Sampdoria 1-0
Marcatori: 45′ st Strijdonck (J).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Juventus: Senko, Savona, Turicchia (30′ st Iling), Omic (cap), Nzouango, Hasa (30′ st Sekularac), Bonetti (13′ st Galante), Mulazzi, Turco (41′ st Strijdonck), Fiumanò (1′ st Dellavalle), Maressa. A disposizione: Scaglia, Citi, Cerri, Rouhi, Doratiotto, Ledonne, Mbangula. Allenatore: Andrea Bonatti
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Sampdoria: Esposito, Migliardi, Aquino (cap), Bonfanti, Somma (33′ st Bianchi), Paoletti, Di Stefano (43′ st Montevago), Pozzato, Bontempi (18′ st Chilafi), Polli (18′ st Leonardi), Mane. A disposizione: Tantalocchi, Samotti, Napoli, Dolcini, Perego, Porcu, Lika, Poli. Allenatore: Felice Tufano.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Ammoniti: 26′ pt Bontempi (S), 39′ st Turco (J), 50′ st Paoletti (S)
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Prossimo impegno
UEFA Youth League – Match Day 3
Zenit-Juventus
Mercoledì 20 ottobre, ore 14 l.t.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
MATCHDAY STATION | JUVENTUS – ROMA
17 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
GOL E VITTORIE – Solo contro l’Inter (85), la Juventus ha vinto più partite di Serie A che contro la Roma (83), mentre solo contro la Lazio (275) i bianconeri hanno segnato più gol nella competizione che contro i giallorossi (269). In aggiunta, quella bianconera è la formazione che ha sconfitto più volte i giallorossi nella massima serie (83).
DOPPIETTE E RIGORI – Nelle ultime tre sfide tra le due squadre ci sono state complessivamente tre doppiette: sono state firmate da Diego Perotti, Jordan Veretout e Cristiano Ronaldo, e ciascuna con un gol su rigore.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
A proposito di penalty, tre delle ultime sei reti della Roma contro la Juventus in campionato sono state messe a segno su calcio di rigore.
MISSIONE DIECI – La Juventus ha vinto nove delle 10 partite di Serie A giocate all’Allianz Stadium contro la Roma (completa la sconfitta per 1-3 dell’agosto 2020) – quella giallorossa potrebbe diventare la prima squadra contro cui la Vecchia Signora vince 10 gare di campionato in questo stadio, inaugurato nel 2011.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LOCA – Manuel Locatelli ha preso parte a tre reti nelle ultime due gare di Serie A (gol e assist contro la Sampdoria, gol contro il Torino); l’ultimo centrocampista della Juventus che è andato a segno in tre partite di fila in campionato è stato Paul Pogba, nel 2015.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LEO, OBIETTIVO 250 – La prossima sarà la 250ª vittoria in Serie A per Leonardo Bonucci, tra i giocatori attualmente nella competizione solo Giorgio Chiellini (255) e Samir Handanovic (253) hanno già tagliato questo traguardo.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
MVP DI SETTEMBRE: CHIESA!
17 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Un mese di settembre eccellente per Fede. Una crescita costante, assist decisivi, gol che hanno mandato in visibilio i tifosi, come quello segnato al Chelsea, in Champions League. Proprio i tifosi lo hanno nominato MVP OF THE MONTH POWERED BY EFOOTBALL per il mese scorso.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
E proprio i tifosi, c’è da giurarlo, lo applaudiranno a scena aperta quando, dopo la fine del riscaldamento pre Juve-Roma di questa sera, Fede riceverà il premio!
Grande Fede!
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
UNDER 23 | I CONVOCATI PER JUVE-SEREGNO
17 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Alle 17.30 di oggi, al Moccagatta di Alessandria, la Juve affronta il Seregno. Ecco i convocati per il match:
2 Leo
3 Stramaccioni
4 Riccio
5 De Winter
7 Sekulov
8 Leone
10 Soulé
12 Garofani
13 Poli
14 Compagnon
16 Sersanti
17 Zuelli
19 Palumbo
21 Miretti
22 Raina
23 Akè
26 Barbieri
27 Cudrig
30 Boloca
31 Pecorino
32 Chibozo
38 Scaglia.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
I CONVOCATI PER IL MATCH CONTRO LA ROMA
17 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Ci siamo: questa sera alle 20.45 la Juve torna in campo!
Ecco i convocati di Allegri contro la Roma:
SZCZĘSNY
DE SCIGLIO
ARTHUR
MORATA
PINSOGLIO
CHIELLINI
RAMSEY
KEAN
PERIN
DANILO
MCKENNIE
KAIO JORGE
CUADRADO
BERNARDESCHI
ALEX SANDRO
CHIESA
PELLEGRINI
LOCATELLI
BONUCCI
BENTANCUR
RUGANI
KULUSEVSKI.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

10 motivi per amare David Trezeguet Giovedì 03 giugno 2021 VIDEO:

U23 Testa al match contro il Seregno. Al Training Center di Vinovo, la Juventus Under 23 prepara la sfida con il Seregno. Venerdì 15 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

U23 Mister Zauli verso Juve-Seregno. Il tecnico bianconero presenta la sfida contro il Seregno, valevole per la nona giornata di campionato. Sabato 16 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

U23 La carica di Anzolin verso la ripresa del campionato. Matteo Anzolin analizza la prima parte di stagione, punta la ripresa del campionato e nello specifico la sfida contro il Seregno. Venerdì 15 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

UNDER 23, CHE CARATTERE! VITTORIA IN RIMONTA SUL SEREGNO
17 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Serviva una prova di forza e di carattere contro un avversario insidioso come il Seregno e così è stato. La Juventus Under 23 vince 2-1, in rimonta, contro i lombardi grazie a un’ottima prova di tutto il collettivo. A decidere la sfida del Moccagatta la doppietta di Sekulov, senza dimenticare la straordinaria lucidità di Garofani sul calcio di rigore parato a Cernigoi. Prova di altissimo livello quella del portiere classe 2002, titolare questo pomeriggio al posto di Israel. Tre punti importanti che portano a due la striscia di vittorie consecutive per la squadra di Mister Zauli.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LA PARTITA:

U23 Serie C – Giornata 9 PARTITA INTERA Juventus-Seregno 2-1 3’ pt Borghese (S), 38’ pt Sekulov (J), 27’ st Sekulov (J). Domenica 17 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

U23 Serie C – Giornata 9 HIGHLIGHTS Juventus-Seregno 2-1 3’ pt Borghese (S), 38’ pt Sekulov (J), 27’ st Sekulov (J). Domenica 17 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

La gara, sin dalle prime battute, inizia su ritmi molto intensi. Gli ospiti si rendono subito pericolosi con la conclusione di Vitale che esce di poco alla destra della porta difesa da Garofani. Sono i primi segnali di un avvio positivo da parte del Seregno e, infatti, al minuto 3 passa in vantaggio con il colpo di testa di Borghese sugli sviluppi di un corner. Colpiti a freddo, i bianconeri provano a reagire, ma fino al 20’ devono principalmente limitare gli attacchi dei lombardi più che cercare la via del pari. Sono due gli ottimi interventi di Garofani che mantengono invariato il risultato.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
La prima occasione per la Juve arriva intorno alla metà della prima frazione con il tentativo di Akè che termina la sua corsa sull’esterno della rete. Con il passare dei minuti continua a essere costante la presenza della squadra di Mister Zauli nella trequarti del Seregno e alla mezz’ora è il palo a salvare Fumgalli. Il gol è nell’aria e, dopo un’iniziativa tentata da Cudrig e conclusasi, però, con un nulla di fatto, arriva al minuto 39 e l’autore è proprio Sekulov, uno dei più vivaci tra i bianconeri, 1-1. Si chiude, così, in perfetto equilibrio la prima frazione, con un’altra buona occasione capitata sul mancino di Miretti.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Al rientro dagli spogliatoi si riparte con la stessa intensità, questa volta messa in campo sin dall’inizio da entrambe le squadre. È Borghese a cercare la doppietta, ma c’è uno straordinario Garofani a opporsi. L’estremo difensore bianconero è, poi, protagonista assoluto al 62’ parando il rigore a Cernigoi.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Questa è la scossa in più che serviva alla Juve per tornare con pericolosità dalle parti di Fumagalli e così è: al minuto 67 Barbieri prova la conclusione a giro impegnando seriamente il portiere lombardo. Fumagalli che, però, non può nulla pochi giri di orologio più tardi su Sekulov. L’esterno classe 2003, come in occasione del primo gol, è bravo a ritagliarsi lo spazio all’altezza del dischetto del rigore e su assist di Barbieri trova, con freddezza, la sua seconda rete di giornata, 2-1.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Nell’ultimo quarto d’ora di gara il Seregno prova a cercare il pareggio, ma senza riuscire a incidere. Al triplice fischio è la Juve a esultare per una splendida vittoria di carattere, in rimonta.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
L’ANALISI DI MISTER ZAULI:

«Questa è una vittoria che vale tanto perché è arrivata contro una squadra difficilissima da affrontare e da battere. Oggi siamo stati bravi a capitalizzare le occasioni che abbiamo creato e Garofani è stato determinante in più situazioni, soprattutto sul calcio di rigore parato. La squadra ha combattuto dall’inizio alla fine, riuscendo a duellare con una squadra molto fisica. Il nostro percorso di crescita continua partita dopo partita e la vittoria di oggi è arrivata grazie alla prova di tutto il gruppo. Siamo molto contenti per la prestazione che abbiamo messo in campo questo pomeriggio».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
IL TABELLINO
Campionato di Serie C – 9a Giornata
Juventus U23 – Seregno 2-1
Stadio “Giuseppe Moccagatta” – Alessandria
Marcatori: 3’ pt Borghese (S), 38’ pt Sekulov (J), 27’ st Sekulov (J).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Juventus: Garofani, De Winter, Sekulov (39’ st Riccio), Leone (25’ st Sersanti), Soule, Poli (cap.), Zuelli, Miretti, Akè (16’ st Leo), Barbieri, Cudrig. A disposizione: Raina, Scaglia, Stramaccioni, Compagnon, Palumbo, Boloca, Pecorino, Chibozo. Allenatore: Lamberto Zauli.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Seregno: Fumagalli, Galeotafiore, Cernigoi, Cocco (1’ st Alba)(29’ st Signorile), Rossi (29’ st Mandorlini), Vitale (45’ st Cortesi), Valeau, Jimenez, St. Clair (1’ st Zoia), Borghese (cap.), D’Andrea. A disposizione: Lupu, Anelli, Gentile, Aga, Solcia, Scognamiglio, Pani. Allenatore: Alberto Mariani.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Arbitro: Luigi Carella di Bari (Assistenti: Giorgio Lazzaroni di Udine, Stefano Lenza di Firenze. IV ufficiale: Luigi Catanoso di Reggio Calabria).
Ammoniti: 15’ pt Rossi (S), 40’ pt Borghese (S), 9’ st Barbieri (J), 32’ st De Winter (J), 40’ st Jimenez (S), 42’ st Fumagalli (S).
Note: al 17’ st Garofani (J) para un rigore a Cernigoi (S).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Prossimo turno:
Campionato di Serie C – 10a Giornata
Albinoleffe – Juventus U23
Stadio “Città di Gorgonzola” – Gorgonzola (MI)
Mercoledì 20 ottobre, ore 14.30.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

GALLERY | JUVENTUS UNDER 23 – SEREGNO 17 ottobre 2021 Le immagini dallo Stadio “Giuseppe Moccagatta” del successo in rimonta dei bianconeri sulla squadra lombarda

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

GIOVANILI | SUCCESSI PER UNDER 16 E UNDER 15
17 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
UNDER 17 MASCHILE
Sesta giornata di campionato per l’Under 17 di Mister Pedone e sconfitta di misura per i bianconeri. A Vinovo passano 3-2 i liguri. Una gara intensa che ha visto i rossoblù chiudere il primo tempo avanti 1-0. Ottima nella ripresa la reazione della Juve, in gol con Vacca. A rivelarsi decisiva sarà, poi, la doppietta nel giro di tre minuti di Sarpa. Nel finale la squadra di Mister Pedone prova a rientrare in partita, ma non basta il gol del 2-3 del neo entrato Ghirardello. Di seguito il tabellino del match:

Under 17 | Il tabellino di Juventus – Genoa (17.10.2021):

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

UNDER 16 MASCHILE
Vittoria ampia per i ragazzi dell’Under 16 che, con tre reti per tempo, superano in trasferta i pari età del Genoa con un rotondo 6-0. Successo bianconero firmato dalla tripletta di Piccinin (due gol nel primo tempo e uno nel secondo) e dalle reti di Pugno, Biliboc e Pisano. La squadra allenata da Mister Panzanaro ottiene la seconda vittoria consecutiva e sale a quota 6 punti in classifica dopo tre giornate disputate. Qui sotto il tabellino dell’incontro:

Under 16 Il tabellino di Genoa-Juventus 0-6 (17.10.2021):

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

UNDER 15 MASCHILE
Tre punti importanti anche per l’Under 15 di Mister Benesperi che vince 1-0 sul campo del Genoa nel match valevole per la terza giornata di campionato. Il gol che decide la partita lo mette a segno Russo, al minuto 19 del primo tempo. Tre vittorie in altrettante partite in questo avvio di stagione per i bianconeri, 15 le reti segnate e soltanto 2 quelle subìte. È disponibile, di seguito, il tabellino della gara:

Under 15 Il tabellino di Genoa-Juventus 0-1 (17.10.2021):

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Serie A Giornata 8 PARTITA INTERA Juventus-Roma 1-0 Kean 16′ pt Ore 20 e 45 Domenica 17 Ottobre 2021. Juve punti 14, gol fatti 12, gol subiti 10 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Serie A Giornata 8 HIGHLIGHTS Juventus-Roma 1-0 Kean 16′ pt Ore 20 e 45 Domenica 17 Ottobre 2021. Juve punti 14, gol fatti 12, gol subiti 10 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

The Movie Juventus-Roma 1-0 Kean 16′ pt Giornata 8 Serie A Ore 20 e 45 Domenica 17 Ottobre 2021. Juve punti 14, gol fatti 12, gol subiti 10 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

LE IMMAGINI DI JUVENTUS – ROMA 1-0 Kean 16′ pt ore 20:45 Domenica 17 Ottobre 2021 Giornata 8 Serie A. Juve punti 14, gol fatti 12, gol subiti 10.

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

DECIDONO KEAN E SZCZESNY. 1-0 ALLA ROMA
17 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Il colpo di testa di Kean e, mezz’ora dopo, il rigore parato da Szczesny regalano alla Juve una vittoria sulla Roma, preziosa non solo per i tre punti, per quanto pesanti: il successo sui giallorossi regala anche le prestazioni più che convincenti di De Sciglio e Bernardeschi, il ritorno in campo di Arthur e la porta blindata, ancora una volta, tutti segnali di importanza capitale in una stagione ancora lunghissima. A questi si aggiunga l’atteggiamento della squadra, sempre concentrata, umile, pronta a chiudersi quando necessario, ma non perché intimorita, semplicemente perché sempre più matura.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
KEAN INCORNA IL VANTAGGIO
E infatti l’approccio iniziale non è certo timido: la Juve cerca il pressing nella tre quarti campo avversaria, ma quando il recupero palla alto non riesce è pronta a ripiegare nella propria metà campo.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
La Roma è meno aggressiva in fase di non possesso, ma altrettanto ordinata nel chiudere gli spazi. I primi due interventi dei portieri sono tutto sommato semplici: Rui Patricio blocca un sinistro di Bernardeschi dopo pochi secondi, Szczesny qualche minuto dopo respinge il colpo di testa di Mancini. Più pericoloso il tentativo dalla distanza di Lorenzo Pellegrini che viene deviato poco sopra la traversa, che dimostra come i giallorossi, per quanto accorti in difesa, siano tutt’altro che attendisti.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
I bianconeri cercano di aprire il gioco sfruttando gli esterni ed è proprio così che nasce il vantaggio: Cuadrado cambia campo con una sventagliata di quaranta metri per De Sciglio, appostato sulla sinistra. Il terzino controlla e crossa un pallone delizioso che, toccato di testa prima da Bentancur e poi da Kean, si infila in rete.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
KEAN INCORNA IL VANTAGGIO
E infatti l’approccio iniziale non è certo timido: la Juve cerca il pressing nella tre quarti campo avversaria, ma quando il recupero palla alto non riesce è pronta a ripiegare nella propria metà campo. La Roma è meno aggressiva in fase di non possesso, ma altrettanto ordinata nel chiudere gli spazi. I primi due interventi dei portieri sono tutto sommato semplici: Rui Patricio blocca un sinistro di Bernardeschi dopo pochi secondi, Szczesny qualche minuto dopo respinge il colpo di testa di Mancini.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Più pericoloso il tentativo dalla distanza di Lorenzo Pellegrini che viene deviato poco sopra la traversa, che dimostra come i giallorossi, per quanto accorti in difesa, siano tutt’altro che attendisti. I bianconeri cercano di aprire il gioco sfruttando gli esterni ed è proprio così che nasce il vantaggio: Cuadrado cambia campo con una sventagliata di quaranta metri per De Sciglio, appostato sulla sinistra. Il terzino controlla e crossa un pallone delizioso che, toccato di testa prima da Bentancur e poi da Kean, si infila in rete.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
ZERO RISCHI, TRE PUNTI
In avvio di ripresa la Juve va vicinissima al raddoppio con Bernardeschi, che esegue una rovesciata perfetta sul traversone di De Sciglio. L’unica pecca è che la conclusione è troppo centrale, ma dopo la respinta di Rui Patricio è pronto Kean, che però spara alto da due passi. De Sciglio, uno dei migliori, arriva al tiro dalla sinistra, colpendo l’esterno della rete, quindi, si mette ancora in mostra Bernardeschi con un sinistro a fil di palo. La risposta degli ospiti è in un tiro a giro di Veretout che termina a lato e in una pressione che cresce con il passare dei minuti.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Allegri prova allora a inserire forze fresche, cambiando l’attacco: fuori Chiesa e Kean, dentro Kulusevski e Morata. È la Roma però adesso a fare la partita e Vina prova la percussione in area, conclusa con un sinistro deviato in angolo da Chiellini. Alla mezz’ora arriva il momento di Arthur che, in campo al posto di Bernardeschi, si piazza sul centrosinistra, alternandosi a Locatelli in regia quando la Juve riconquista palla. L’ultimo cambio è Alex Sandro per De Sciglio, che esce meritatamente tra gli applausi. Il punteggio rimane in bilico fino al fischio finale, ma l’equilibrio della gara, che la Juve controlla con maturità, senza rischiare nulla e chiudendo, per la terza volta di fila, con la porta inviolata. Un segnale importante quanto i tre punti.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
JUVENTUS-ROMA 1-0
RETI: 16′ pt Kean
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
JUVENTUS
Szczesny; Danilo, Bonucci, Chiellini, De Sciglio (43′ st Alex Sandro); Cuadrado, Bentancur, Locatelli, Bernardeschi (31′ st Arthur); Chiesa (26′ st Kulusewski), Kean (26′ st Morata)
A disposizione: Perin, Pinsoglio, Rugani, Luca Pellegrini, Mckennie, Ramsey, Kaio Jorge
Allenatore: Allegri
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
ROMA
Rui Patricio; Karsdorp, Mancini, Ibanez, Vina; Cristante, Veretout (36′ st Shomourodov); Zaniolo (26′ pt El Sharawi), Lorenzo Pellegrini, Mkhitaryan; Abraham
A disposizione: Fuzato, Boer, Villar, Reynolds, Calafiori, Kumbulla, Diawara, Darboe, Perez, Borja Mayoral
Allenatore: Mourinho
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
ARBITRO: Orsato
ASSISTENTI: Bindoni, Bresmes
QUARTO UFFICIALE: Colombo
VAR: Nasca, Costanzo
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
AMMONITI: 41′ pt Szczesny, 48′ pt Abraham, 5′ st De Sciglio, 25′ st El Sharawi, 40′ st Shomourodov, 42′ st Danilo, 44′ st Mancini, 48′ st Karsdorp.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
SALA STAMPA | I COMMENTI DALL’ALLIANZ STADIUM
17 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Tre punti importanti per la Juventus, che trova la sua quarta vittoria consecutiva sconfiggendo 1-0 la Roma all’Allianz Stadium grazie al gol di Kean. Al termine della gara Mister Allegri, Mattia De Sciglio e Moise, autore del gol vittoria, hanno commentato il successo.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Juventus-Roma 1-0 Kean 16′ pt Giornata 8 Serie A Ore 20 e 45 Domenica 17 Ottobre 2021. Juve punti 14, gol fatti 12, gol subiti 10. Kean «Vittoria importante» VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Juventus-Roma 1-0 Kean 16′ pt Giornata 8 Serie A Ore 20 e 45 Domenica 17 Ottobre 2021. Juve punti 14, gol fatti 12, gol subiti 10. Allegri «Abbiamo giocato da squadra» VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Conferenza Stampa Allegri Post Juventus-Roma 1-0 Kean 16′ pt Ore 20 e 45 Domenica 17 Ottobre 2021 Giornata 8 Serie A. Juve punti 14, gol fatti 12, gol subiti 10 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

MASSIMILIANO ALLEGRI
«Bel risultato, per la terza volta di fila non abbiamo preso gol e questo è positivo. La Roma è una squadra fisica e tecnica e noi abbiamo giocato una buona partita. All’inizio abbiamo cercato di prenderli alti, ma loro sono stati bravi, poi il gol è stato un bel gol, costruito con una bella azione. Era una partita importante, abbiamo fatto un bel passo in classifica e ora pensiamo alla Champions, anche se era più importante vincere oggi e l’abbiamo fatto. Szczesny oggi, come nelle altre gare, ha dimostrato il suo valore e ora sta avendo continuità. La squadra ha giocato da squadra, con grande spirito di sacrificio, mostrando anche in certi tratti un buon palleggio, poi bisogna migliorare nei passaggi negli ultimi trenta metri, perché a volte ci facciamo prendere troppo dalla frenesia. In questo miglioreremo piano piano. La Roma oggi avrebbe meritato il pareggio per la partita che ha giocato e penso sia una delle squadre migliori del campionato, ma queste sono gare che si giocano sugli episodi, che oggi sono andati dalla nostra parte e questo succede quanto lavori e giochi da squadra».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
MATTIA DE SCIGLIO
«Questa vittoria ha un grande valore. L’obiettivo principale oggi era ripartire da dove ci eravamo fermati prima della sosta: abbiamo fatto una grande gara, tutti uniti contro un grande avversario. Era una partita difficile, ma la squadra ha lavorato bene e adesso bisogna continuare su questa strada. Abbiamo avuto qualche difficoltà all’inizio, ma la cosa importante adesso è restare uniti: stiamo trasmettendo anche ai più giovani i valori di questa società e stiamo diventando una bella squadra. Il Mister mi trasmette grande fiducia, ma sento la fiducia di tutta la squadra e per me stasera è stato importante giocare questa partita. Il campionato è ancora lungo, il nostro obiettivo è sempre quello di tornare ai vertici».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
MOISE KEAN
«Il gol? La palla è entrata, contava solo quello. Oggi era importante vincere e portare a casa i tre punti: ci siamo riusciti bene. Io posso giocare ovunque, mi faccio sempre trovare a disposizione del Mister, le esperienze che ho fatto mi hanno aiutato moltissimo e ora sono qui per dare il mio contributo e dare il massimo per arrivare fino in fondo ai nostri obiettivi, che possiamo raggiungere solo con il lavoro».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
5 PILLS | JUVENTUS – ROMA
18 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
La Roma è la prima squadra contro cui la Juventus ha ottenuto 10 successi in Serie A all’Allianz Stadium.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Wojciech Szczesny è il portiere che ha parato più rigori in Serie A nell’anno solare 2021: tre, su sette affrontati.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Leonardo Bonucci è uno dei tre giocatori attualmente in Serie A a vantare 250 successi nel massimo campionato italiano, insieme a Giorgio Chiellini (256) e Samir Handanovic (253).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Sono sette i titolari italiani della Juventus nella gara contro la Roma: i bianconeri non ne schieravano così tanti in un match di Serie A da maggio 2015, contro l’Inter (otto in quell’occasione).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Moise Kean non segnava in Serie A all’Allianz Stadium da aprile 2019, contro il Milan. L’attaccante classe 2000 ha realizzato due reti in tre gare da titolare in questo campionato.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LE CITTÀ DELLA SIGNORA: SAN PIETROBURGO
18 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Mercoledì prossimo, per la seconda volta nella sua storia, la Juventus giocherà a San Pietroburgo. Una città affascinante, destinazione turistica di moltissime persone ogni anno, seconda solamente a Mosca come numero di abitanti (oltre 5 milioni) e dimensioni di tutta la Russia.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
É comunemente riconosciuta come capitale culturale del paese.
San Pietroburgo sorge sulla foce del fiume Neva, sul Mar Baltico, e nella sua area urbana include anche alcune isole: è posizionata non lontana dal confine con Estonia e Finlandia.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
IL MUSEO HERMITAGE
L’Hermitage (o Ermitage) è uno dei musei d’arte più visitati del mondo. Leonardo da Vinci, Caravaggio, Paul Cézanne, Raffaello, Paul Gauguin e Vincent Van Gogh sono solamente una piccola parte dei tantissimi autori delle opere, divise in centinaia di stanze distribuite in cinque differenti edifici. Uno di questi è il Palazzo d’Inverno, progettato da Bartolomeo Rastrelli e nato come residenza imperiale, eretto per la zarina Elisabetta di Russia.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Davanti all’edificio stesso ecco la piazza del Palazzo, luogo storico della città: al centro si erge la Colonna di Alessandro, dedicata allo zar Alessandro I in onore della sua vittoria contro Napoleone.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LA CATTEDRALE DI SANT’ISACCO E GLI ALTRI MUSEI
Un’altra tappa imperdibile è la Cattedrale di Sant’Isacco, forte di una cupola tra le più grandi del mondo, per la quale vennero impiegati oltre 100 kg di lamina d’oro. É il punto panoramico più bello della città, vista la sua altezza di 101 metri: una volta salite le 200 scale e giunti in cima, è possibile ammirare tutta la bellezza della città da una visuale unica. Oltre all’Hermitage invece, gli altri musei da vedere sono il Museo Russo e il Museo Erarta, quest’ultimo posto sull’isola Vasilyevsky.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LO STADIO: GAZPROM ARENA
Lo stadio di San Pietroburgo, inaugurato nel 2017 in vista dei Mondiali dell’anno successivo, ospiterà il 28 maggio 2022 la finale di Champions League. Ha una capienza di 68.881 spettatori ed ha sostituito il vecchio Petrovskij. La sua caratteristica principale è il tetto retrattile, che permette di chiudere l’impianto soprattutto quando le condizioni meteo sono avverse.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
TRAINING CENTER | TESTA ALLA CHAMPIONS LEAGUE!
18 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
All’indomani del bel successo sulla Roma firmato Moise Kean, la Juventus si proietta subito alla prossima sfida: mercoledì si torna in campo in Champions League in casa dello Zenit. Obiettivo dare continuità anche in Europa alle vittorie ottenute contro Malmö e Chelsea.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Il gruppo si è ritrovato in mattinata allo Juventus Training Center: scarico per chi è sceso in campo all’Allianz Stadium contro la Roma, per gli altri lavori specifici per ruolo, combinazioni offensive e infine partitella per chiudere la seduta.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Domani è la vigilia di Zenit-Juventus. Allenamento in programma al mattino, poi alle 13:45 la conferenza stampa di presentazione del match. A seguire la partenza per San Pietroburgo.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

📸 TEAM PHOTO DAY Behind the Scenes at the 2021 22 Team Photo! Il dietro le quinte della foto squadra ufficiale dei bianconeri, powered by Loro Piana and adidas Football!. Lunedì 18 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUSIL BACKSTAGE DELLA FOTO SQUADRA 2021/22 18 ottobre 2021 Il dietro le quinte della foto squadra stagionale. Sessione di scatti con la divisa formale Loro Piana e la maglia home 21/22 by adidas

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Tutti i gol della settimana! 11-17 Ottobre 2021. Dalla Prima Squadra maschile alle Juventus Women, passando per l’U23 e l’U19, ecco tutte le reti segnate dalle squadre bianconere nella settimana appena terminata VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Classic Match UCL Zenit-Juventus 0-0 Stagione 2008-2009. La prima volta della Juventus a San Pietroburgo 25-11-2008. Lunedì 18 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

FOCUS: LO ZENIT
19 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Dopo i successi su Chelsea e Malmö la Juventus si prepara ad affrontare la terza sfida di Champions League della sua stagione. Avversari dei bianconeri i russi dello Zenit San Pietroburgo, che nelle prime due giornate hanno raccolto una sconfitta (1-0 in casa del Chelsea) e una vittoria (4-0 sul Malmö tra le mura amiche).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Dopo la vittoria contro gli svedesi, lo Zenit potrebbe vincere due partite consecutive in Champions League per la prima volta da novembre 2015, quando ne mise assieme cinque di fila sotto la gestione di André Villas-Boas.
In campionato lo Zenit, campione in carica, è in testa, ma arriva da due sconfitte consecutive, entrambe per 2-1, contro Sochi e Arsenal Tuia. Proprio il Sochi è il primo inseguitore della squadra di Semak: due punti dividono le due squadre in classifica. I due ko sono arrivati dopo una serie di 9 risultati utili consecutivi.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
FOCUS: ATTENZIONE A…
Douglas Santos, dello Zenit, è il giocatore che ha creato più occasioni su azione in questa Champions League: otto, al pari di Charles De Ketelaere, del Club Brugge. Il brasiliano ha creato sei occasioni su azione contro il Malmö FF nell’ultimo turno: record per un giocatore dello Zenit in una singola partita di Champions League dai tempi di Andrey Arshavin, nel settembre 2008, contro il Real Madrid (sei anche in quel caso).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Artem Dzyuba ha preso parte attiva a 13 gol con lo Zenit in Champions League (nove reti e quattro assist): soltanto Hulk ha fatto meglio (18) per il club nella competizione. Dzyuba (nove) è solo a una marcatura dall’eguagliare il brasiliano (10) come capocannoniere della squadra russa in Champions League.
Lo stesso Dzyuba, autore di 20 gol in 27 partite di campionato nel 2020/21, non è andato a segno nelle prime cinque gare di questa stagione, ma poi ha segnato in quattro partite consecutive. Ha segnato cinque degli ultimi sette gol in campionato dello Zenit.
Erokhin, Dzyuba e Azmoun con cinque reti sono i migliori marcatori dello Zenit in campionato. In Champions quattro gol e quattro marcatori diversi: Claudinho, Kuzyayev, Sutormin e Wendel.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
QUI ZENIT | LA CONFERENZA STAMPA DELLA VIGILIA DEI NOSTRI AVVERSARI
19 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Lo Zenit attende la Juve per la gara di domani sera, terza giornata della fase a gironi di Champions League. A San Pietroburgo arriva una Juve capolista, forte di due vittorie e altrettanti clean sheet finora.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
SERGEJ SEMAK
«Difficile prevedere come sarà la gara contro la Juventus, per noi sarà duro, complicato. La Juve gioca bene in entrambe le fasi e raggiunge quasi sempre il risultato, è una macchina da risultati, con un gioco aggressivo. Sono attenti ai dettagli, in difesa e in attacco, tutto è studiato al massimo. I singoli? Mi piacciono tanti giocatori, come Bonucci, Chiellini, che è l’anima di questa squadra, o Morata. Noi faremo del nostro meglio, vogliamo fare punti».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
VJACESLAV KARAVAEV
«La Juve è una squadra di qualità altissima: basti pensare a Alex Sandro, Rabiot, Chiesa, Bernardeschi: una formazione di grande spessore. Hanno tanti punti di forza, ma anche qualche punto debole, su cui dovremo giocare. La Juve è preparata, sia in difesa che in attacco: noi non siamo nervosi, ma sappiamo che sarà una gara difficile, dobbiamo fare di tutto per fare punti».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

L’allenamento dei Bianconeri alla vigilia di Zenit-Juventus. Martedì 19 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

GALLERY | PRONTI PER LO ZENIT! 19 ottobre 2021 Le immagini dei bianconeri al Training center alla vigilia di Zenit-Juve

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

ALLEGRI E SZCZESNY: «PER VINCERE SERVIRÀ UNA GARA ATTENTA»
19 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

MASSIMILIANO ALLEGRI
«Lo Zenit è una buona squadra, molto europea, che gioca un discreto calcio. A Londra ha giocato un buon match anche a livello difensivo. I russi hanno diversi giocatori dotati di buona tecnica, specialmente a centrocampo e in avanti. Per noi è una tappa importante perché un risultato positivo ci permetterebbe di avvicinarci al passaggio del turno».
LA FORMAZIONE
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
«Per quanto riguarda de Ligt, sta bene, è completamente recuperato e domani sera partirà titolare e come lui Szczesny e Bonucci. Per il resto le valutazioni finali le prenderò domani. Arthur potrà avere un minutaggio più ampio in questo match e Morata potrebbe partire dal primo minuto. Alex Sandro ha recuperato e De Sciglio arriva da una buona prestazione. Dybala sta lavorando bene, ma non ancora in gruppo. L’obiettivo è quello di averlo arruolabile per la gara contro l’Inter e da lì fino alla prossima sosta per le Nazionali».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LA CONDIZIONE DEL GRUPPO
«Domani sera sarà importante avere un po’ più di lucidità negli ultimi 30 metri rispetto alla gara contro la Roma dove avremmo potuto creare più occasioni. La squadra ha ritrovato il piacere di difendere insieme e le ultime vittorie ne sono state la dimostrazione. I risultati positivi aumentano l’autostima, ti permettono di lavorare con più serenità e di tentare con maggiore consapevolezza le giocate in determinati momenti della gara».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
ATTENZIONE E DETERMINAZIONE
«Adesso, però, il nostro focus deve essere soltanto lo Zenit perché vogliamo tornare dalla Russia con un risultato positivo, quindi la gara con l’Inter non deve essere e non sarà nella nostra testa. Sarà determinante questo aspetto per non sottovalutare la partita di domani perché lo Zenit ha dei valori tecnici importanti. Davanti ha due attaccanti con caratteristiche totalmente differenti: uno molto fisico e l’altro molto tecnico e dovremo essere bravi a limitarli. Per uscire da San Pietroburgo con punti dovremo fare una gara attenta e di grande determinazione».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
WOJCIECH SZCZESNY
«Domani sarà importante giocare la partita con lo stesso spirito con cui abbiamo giocato le ultime. Sarà un match difficile, dove sarà fondamentale sacrificarci. Noi pensiamo sempre a una partita alla volta e per il momento il nostro obiettivo è qualificarci quanto prima agli ottavi di finale chiudendo il discorso della fase a gironi».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
EQUILIBRIO RITROVATO
«La Juve è una squadra forte che aveva soltanto bisogno di trovare il suo equilibrio. Non si possono vincere tutte le partite segnando tre gol, ci sono dei momenti in cui si può vincere di misura e ultimamente è andata proprio così. Ciò che è importante è il fatto che sia cambiato il nostro spirito e soprattutto la nostra voglia di difendere. Si vede la mano del Mister nel lavoro quotidiano sul campo».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
IL SUO MOMENTO
«Io gioco con buon equilibrio e tranquillità, cercando di essere sempre molto ponderato. Non mi sono abbattuto qualche partita fa e non mi sono esaltato domenica per un rigore parato. In queste settimane ho semplicemente continuato a lavorare con impegno e serietà, come ho sempre fatto anche grazie alla fiducia di tutto lo staff e dei miei compagni».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
I CONVOCATI PER LA TRASFERTA A SAN PIETROBURGO
19 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Si avvicina per la Juve il momento della partenza per la Russia. Ecco i giocatori convocati da Mister Allegri per la gara di domani sera (kick-off alle 22 locali, le 21 italiane) contro lo Zenit:
SZCZĘSNY
DE SCIGLIO
ARTHUR
MORATA
RAMSEY
MCKENNIE
PINSOGLIO
CHIELLINI
KEAN
PERIN
DE LIGT
DANILO
BERNARDESCHI
CUADRADO
CHIESA
ALEX SANDRO
LOCATELLI
BONUCCI
RUGANI
KULUSEVSKI.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

😍 FROM RUSSIA WITH LOVE! Juve Fly Out to Face Zenit UCL Matchday. Allenamento, conferenza stampa e il viaggio per la Russia. La Juve è a San Pietroburgo, pronta per vivere un’altra grande notte VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

GALLERY | PRONTI PER LA RUSSIA 19 ottobre 2021 Le immagini dei bianconeri in partenza da Torino, direzione San Pietroburgo

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

UNDER 19 | TORNA LA YOUTH LEAGUE, I CONVOCATI
19 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Nuovo impegno europeo per la Juventus Under 19, chiamata domani (fischio d’inizio alle ore 13.00 italiane) a ripetere la grande prestazione messa in campo contro i pari età del Chelsea. Di fronte i bianconeri troveranno lo Zenit, terzo a quota 3 punti. Di seguito l’elenco dei giocatori a disposizione di Mister Andrea Bonatti.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
I CONVOCATI
1 Senko
2 Savona
3 Turicchia
4 Omic
5 Nzouango Bikien
6 Citi
7 Hasa
10 Bonetti
11 Iling-Junior
12 Scaglia
14 Mulazzi
17 Chibozo
18 Turco
19 Fiumanò
21 Doratiotto
28 Strijdonck
29 Maressa
31 Ratti
32 Miretti
33 Soulè.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
UNDER 23 | ALBINOLEFFE-JUVE, LE CONVOCAZIONI
19 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Dopo due vittorie consecutive, contro Mantova e Seregno, la Juventus Under 23 è pronta per questo turno infrasettimanale che la vedrà affrontare in trasferta l’AlbinoLeffe. Il match, valevole per la decima giornata di campionato, si disputerà allo Stadio “Città di Gorgonzola” con fischio d’inizio alle ore 14.30. Di seguito l’elenco dei convocati bianconeri.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
I CONVOCATI
2 Leo
3 Stramaccioni
4 Riccio
5 De Winter
7 Sekulov
8 Leone
12 Garofani
13 Poli
14 Compagnon
16 Sersanti
17 Zuelli
19 Palumbo
22 Raina
23 Akè
26 Barbieri
27 Cudrig
29 Kaio Jorge
30 Boloca
31 Pecorino
33 Sekularac
37 Daffara.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LA JUVE È IN RUSSIA
19 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
E’ ufficialmente partita l’operazione Zenit. Dopo l’allenamento di questa mattina e la conferenza stampa dei bianconeri all’Allianz Stadium, la squadra è salita sul volo per la Russia, decollando dopo le 16.
I bianconeri sono da poco arrivati a San Pietroburgo: domani, alle 22 locali, le 21 italiane, calcio d’inizio della sfida.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Tanti auguri, Mattia! Mattia De Sciglio compie oggi 29 anni! Buon compleanno! Mercoledì 20 Ottobre 2021 VIDEO:

BUON COMPLEANNO, MATTIA!
20 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Mattia De Sciglio compie oggi 29 anni! Compleanno all’insegna del lavoro per lui, con la voglia di inseguire ancora grandi obiettivi in bianconero. A cominciare proprio da oggi, dove spera di poter festeggiare nel modo migliore: con una vittoria.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Desci, tornato in bianconero in questa stagione dopo la parentesi in Francia con la maglia del Lione, con lavoro e spirito di sacrificio si è messo a disposizione della squadra, rispondendo sempre presente quando chiamato in causa da Mister Allegri. L’esempio più recente è la splendida prestazione contro la Roma, in cui è stato autore del cross da cui è nato il gol decisivo di Kean.
Gli inviamo tutti i nostri auguri, sperando, come detto, di festeggiare nel migliore dei modi stasera.
Buon compleanno, Mattia!
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
MATCHDAY STATION | ZENIT – JUVENTUS
20 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
PRECEDENTI – Zenit San Pietroburgo e Juventus si sono affrontati in precedenza soltanto nella fase a gironi della Champions League 2008-09: vittoria per 1-0 dei bianconeri a Torino e pareggio per 0-0 in Russia.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LA JUVE E LA RUSSIA – In tutte le competizioni europee, la Juventus non ha mai perso negli otto precedenti confronti contro squadre russe (7V, 1N), segnando 18 gol e subendone soltanto tre, anche se l’unico match in cui i bianconeri non hanno vinto è stato quello in casa dello Zenit del novembre 2008.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
FEDE, STRISCIA APERTA – Federico Chiesa ha segnato in ciascuna delle ultime tre partite di Champions League con la Juventus. L’ultimo giocatore ad andare a bersaglio per quattro match di fila con i bianconeri nella competizione è stato Mario Mandzukic, nell’ottobre 2017, mentre l’unico italiano a esserci riuscito con la Juventus è stato Alessandro Del Piero, che ha trovato il gol per cinque gare consecutive due volte (nel 1995 e nel 1997).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
CLEAN SHEET – La Juventus ha vinto le ultime quattro partite della fase a gironi di Champions League senza subire gol, due delle quali in trasferta: 3-0 contro il Barcellona, nel dicembre 2020, e 3-0 contro il Malmö, lo scorso settembre.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
ZENIT IN CASA – Lo Zenit San Pietroburgo ha perso solo una delle ultime cinque partite casalinghe contro avversarie italiane in competizioni europee (2V, 2N): l’unica sconfitta è arrivata contro il Milan in Champions League nell’ottobre 2012.   JUVENTUS   TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS   CALCIO   PIEMONTE

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Zenit-Juventus Szczesny «Partita fondamentale». Le dichiarazioni di Tec alla vigilia del terzo match di UCL.. Martedì 19 Ottobre 2021 VIDEO:

Zenit-Juventus Allegri «Lo Zenit squadra tecnica». Le dichiarazioni del Mister alla vigilia di Zenit-Juventus, terzo turno Girone H UCL. Martedì 19 Ottobre 2021 VIDEO:

U23 Mister Zauli verso AlbinoLeffe-Juve. Turno infrasettimanale alle porte per i bianconeri. Mister Zauli presenta la sfida contro l’AlbinoLeffe. Martedì 19 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

GALLERY | UNDER 19, ZENIT-JUVE 20 ottobre 2021

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

YOUTH LEAGUE | UNA SUPER JUVE BATTE ANCHE LO ZENIT
20 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
La Juventus Under 19 torna dalla Russia con una vittoria per 0-2 scintillante, che la mantiene saldamente in testa alla graduatoria del suo girone di Youth League ed è frutto di una gara giocata ottimamente dal punto di vista tecnico, tattico e di gestione del risultato.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
IL MATCH
Parte forte, anzi fortissimo, la Juve. Pronti, via, non passano due minuti e Mulazzi indirizza la partita con un gran tiro che si insacca nel sette. Non potrebbe iniziare meglio la gara dei bianconeri, che si trovano anche a fronteggiare, per la prima volta in stagione, un clima particolarmente rigido.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Lo Zenit deve per forza di cose reagire al vantaggio juventino, e questa reazione si concretizza al 9′ minuto con una percussione culminata con la traversa colpita da Zigangirov. I ragazzi russi corrono e tengono il possesso palla, la Juve nel primo tempo ha il merito di non andare quasi mai in affanno e anzi, la squadra di Bonatti, grazie anche alla sua buona tecnica individuale, va vicina due volte al raddoppio con due ripartenze micidiali, non finalizzate prima da Chibozo (22′) e poi da Mulazzi (28′).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Al 36′ altro pericolo per la porta bianconera, con Senko che deve fare gli straordinari su un gran tiro di Marianov. Ed è l’occasione sulla quale si conclude di fatto il primo tempo.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
E con un altro grandissimo Senko si apre la ripresa: il portiere bianconero si oppone a due tiri da distanza ravvicinata di Khotulev al sesto, e pochi istanti dopo si ripete, deviando sulla traversa una conclusione dal limite di. Risponde la Juve con Miretti, che al decimo scalda i guantoni di Byazrov. Ed è il preludio al raddoppio bianconero.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
La Juve, che minuto dopo minuto rialza il baricentro e si fa vedere dalle parti del portiere russo, sfrutta al 67′ un’indecisione della difesa dello Zenit, e presenta Turco davanti a Byazrov. Il giocatore numero 18 è più freddo del clima di San Pietroburgo e insacca.
La rete juventina taglia di fatto le gambe allo Zenit, la cui reazione è più di nervi che di qualità, ed è anzi la Juve a chiudere la partita in modo dinamico, sfiorando più volte il gol, con Turco, con Chibozo e con tutto il pacchetto avanzato, oggi (e non solo oggi) davvero di qualità.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Non mettere a segno la terza rete è forse l’unico difetto – se si può dire così – di un’Under 19 che però davvero non va mai in affanno e porta a casa una vittoria brillante e importantissima.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LE PAROLE DI MISTER BONATTI
«Questa vittoria vale tanto: i ragazzi si sono saputi adattare a un contesto difficile, anche climaticamente. Hanno mostrato le loro qualità tecniche, con un buon fraseggio, hanno affrontato molto bene la gara. Abbiamo disputato una grande gara di collettivo, come spesso ci capita di fare. Abbiamo sofferto poco e sono emerse anche grandi qualità tecniche. Mi porto a casa anche il grande approccio, maturo, convinto e consapevole».

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

GALLERY | ALBINOLEFFE – JUVENTUS UNDER 23 20 ottobre 2021 Le immagini del 2-2 tra Juventus Under 23 e Albinoleffe a Gorgonzola.

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

UNDER 23 | KAIO JORGE E PECORINO IN GOL: 2-2 CONTRO L’ALBINOLEFFE
20 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Allo Stadio “Città di Gorgonzola” arriva il primo pareggio stagionale per la Juventus Under 23. Contro l’AlbinoLeffe il match termina 2-2 con i bianconeri abili a riequilibrare il match per due volte.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Di Kaio Jorge, a disposizione di Mister Zauli in occasione di questo match, e di Pecorino le reti. Per l’attaccante brasiliano classe 2002 quello segnato questo pomeriggio è il primo gol con la maglia della Juve. Bianconeri che escono con un punto da una trasferta complicata e portano a tre la striscia di risultati utili consecutivi.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LA PARTITA
La Juventus Under 23 scende in campo con un 4-3-2-1: Garofani tra i pali, da destra a sinistra Leo, Riccio, Poli, Barbieri, sulla linea mediana Zuelli, Leone e Sersanti, Akè e Sekulov ad agire alle spalle dell’unica punta che questo pomeriggio è Kaio Jorge.
Avvio di studio da parte di entrambe le squadre, con la prima occasione che arriva soltanto intorno al minuto 10: Zuelli disegna una parabola perfetta in direzione di Sersanti che, appena dentro l’area di rigore, si coordina con il destro, ma trova la pronta risposta di Rossi. Cinque giri di orologio più tardi è protagonista ancora l’estremo difensore dell’AlbinoLeffe, attento sulla conclusione da fuori area di Kaio Jorge.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
La reazione dei lombardi arriva prima al 15’ con un tiro-cross di Gelli che termina la sua corsa contro il palo e poi al 20’ con la conclusione a giro di Manconi, larga davvero di poco. L’intensità in campo aumenta e quasi alla mezz’ora i bianconeri si costruiscono un’opportunità importante per andare in vantaggio: Akè serve Kaio che prova con un potente diagonale a superare Rossi che respinge la conclusione, ma sullo sviluppo dell’azione Saltarelli atterra lo stesso Akè e consegna un calcio di rigore alla Juve. Sul dischetto si presenta Kaio, ma ancora una volta si supera il portiere dell’AlbinoLeffe e gli nega (momentaneamente) la gioia del gol.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Sul finale di prima frazione, poi, arriva la beffa: la squadra di Mister Marcolini passa avanti con Manconi e con questa rete si chiude, di fatto, la prima frazione.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
A inizio ripresa i bianconeri tornano in campo con due cambi: Cudrig e Pecorino per Sekulov e Zuelli. La squadra di Mister Zauli parte molto forte e dopo appena due giri di orologio trova la rete del pari e a segnarla è proprio Kaio Jorge, bravo a controllare la conclusione (deviata) di Pecorino e a battere con freddezza Rossi, 1-1. I ritmi della gara continuano a salire, con le due squadre che non si accontentano del pareggio. Al 58’ ci prova il neo entrato Cudrig, ma il suo tentativo è respinto sempre dal portiere dei padroni di casa.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
E nel momento di massimo sforzo bianconero è l’AlbinoLeffe a passare nuovamente in vantaggio al minuto 65 con il gol di Giorgione. Passano appena due minuti e l’equilibrio del match torna totale grazie alla rete dell’altro neo entrato, Pecorino. L’attaccante classe 2002 si trova nel posto giusto al momento giusto e spinge in porta il cross teso in mezzo di Akè, 2-2.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Nel finale i ritmi si abbassano, ma c’è spazio ancora per qualche emozione. Al minuto 83 Garofani è chiamato agli straordinari dalla conclusione al volo di Martignago. Ancora protagonista il portiere bianconero quattro minuti più tardi con una super parata sul calcio di punizione di Manconi. Dopo quattro minuti di recupero finisce con un pareggio la sfida dello Stadio “Città di Gorgonzola”, con la Juve abile a difendere il risultato in inferiorità numerica negli ultimi dieci minuti del match per l’espulsione di de Winter.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
L’ANALISI DI MISTER ZAULI
«Oggi abbiamo portato a casa un punto importantissimo, contro una squadra difficilissima da affrontare e che in questo inizio di campionato ha ottenuto ottimi risultati. Anche oggi non siamo riusciti a sbloccare per primi l’incontro e di conseguenza il match si è complicato, ma la squadra ancora una volta ha lottato e ha meritato questo pareggio. Siamo felici di avere avuto Kaio Jorge con noi questo pomeriggio e una delle note più belle è sicuramente l’umiltà con cui si è messo a disposizione. Oggi ha dimostrato tutto il suo valore, come giocatore, ma anche e soprattutto come ragazzo. Siamo altresì molto soddisfatti, come progetto Under 23, per aver dato la possibilità di giocare una gara intera a un giocatore della Prima Squadra permettendogli di mettere ulteriori minuti nelle gambe».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
IL TABELLINO
Campionato di Serie C – 10a Giornata
AlbinoLeffe – Juventus U23 2-2
Stadio “Città di Gorgonzola” – Gorgonzola (MI)
Marcatori: 40’ pt Manconi (A); 2’ st Kaio Jorge (J), 20’ st Giorgione (A), 22’ st Pecorino (J)
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
AlbinoLeffe: Rossi, Riva, Saltarelli, Tomaselli (15’ st Gusu), Manconi, Michelotti, Giorgione (cap.), Ravasio (15’ st Martignago), Genevier, Gelli (9’ st Poletti), Marchetti. A disposizione: Facchetti, Nichetti, Piccoli, Cori, Galeandro, Doumbia, Miculi, Freri, Petrungaro. Allenatore: Michele Marcolini.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Juventus: Garofani, Leo (30’ st De Winter), Riccio, Sekulov (1’ st Cudrig), Leone, Poli (cap.), Sersanti, Zuelli (1’ st Pecorino), Aké (30’ st Compagnon), Barbieri, Kaio Jorge (42’ st Stramaccioni). A disposizione: Raina, Daffara, Palumbo, Boloca, Sekularac. Allenatore: Lamberto Zauli.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Arbitro: Luigi Catanoso di Reggio Calabria (Assistenti: Mattia Bartolomucci di Ciampini, Marco Cerilli di Latina. IV ufficiale: Federico Cosseddu di Nuoro).
Ammoniti: 21’ pt Barbieri (J), 27’ pt Saltarelli (A); 4’ st Pecorino (J), 14’ st Riva (A), 15’ st Poli (J), 29’ st Kaio Jorge (J), 30’ st Giorgione (A).
Espulso: 39’ st De Winter (J) per aver interrotto una chiara occasione da rete.
Note: al 28’ pt Rossi (A) para un rigore a Kaio Jorge (J).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Prossimo turno:
Campionato di Serie C – 11a Giornata
Juventus U23 – Pro Sesto
Stadio “Giuseppe Moccagatta” – Alessandria
Domenica 24 ottobre, ore 14:30.

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS, Ultim'ora, VIDEO NOTIZIE

La videoconferenza Stampa di Szczesny ed Allegri alla vigilia di Zenit-Juventus

Tempo di lettura: 2 minuti

La videoconferenza Stampa di Szczesny ed Allegri alla vigilia di Zenit-Juventus

La videoconferenza Stampa di Szczesny ed Allegri alla vigilia di Zenit-Juventus

VIDEOCONFERENZA SZCZESNY ED ALLEGRI VIGILIA ZENIT-JUVENTUS

Alle 13:45 di Martedì 19 Ottobre 2021, dal Media Center di Vinovo, prende il via la Conferenza Stampa di vigilia di Zenit-Juventus, in programma alle 21:00 di Mercoledì 20 Ottobre 2021. Vista la ritrovata solidità difensiva, considerata la compattezza, unitamente alla determinazione, abnegazione e sacrificio di tutti per tutti, è questo il tema principale della Conferenza Stampa.

LO ZENIT: Dopo i successi su Chelsea e Malmö la Juventus si prepara ad affrontare la terza sfida di Champions League della sua stagione. Avversari dei bianconeri i russi dello Zenit San Pietroburgo, che nelle prime due giornate hanno raccolto una sconfitta (1-0 in casa del Chelsea) e una vittoria (4-0 sul Malmö tra le mura amiche).
La videoconferenza Stampa di Szczesny ed Allegri alla vigilia di Zenit-Juventus
Dopo la vittoria contro gli svedesi, lo Zenit potrebbe vincere due partite consecutive in Champions League per la prima volta da novembre 2015, quando ne mise assieme cinque di fila sotto la gestione di André Villas-Boas.
In campionato lo Zenit, campione in carica, è in testa, ma arriva da due sconfitte consecutive, entrambe per 2-1, contro Sochi e Arsenal Tuia. Proprio il Sochi è il primo inseguitore della squadra di Semak: due punti dividono le due squadre in classifica.
La videoconferenza Stampa di Szczesny ed Allegri alla vigilia di Zenit-Juventus
I due ko sono arrivati dopo una serie di 9 risultati utili consecutivi.
La videoconferenza Stampa di Szczesny ed Allegri alla vigilia di Zenit-Juventus
FOCUS: ATTENZIONE A…
Douglas Santos, dello Zenit, è il giocatore che ha creato più occasioni su azione in questa Champions League: otto, al pari di Charles De Ketelaere, del Club Brugge. Il brasiliano ha creato sei occasioni su azione contro il Malmö FF nell’ultimo turno: record per un giocatore dello Zenit in una singola partita di Champions League dai tempi di Andrey Arshavin, nel settembre 2008, contro il Real Madrid (sei anche in quel caso).
Artem Dzyuba ha preso parte attiva a 13 gol con lo Zenit in Champions League (nove reti e quattro assist): soltanto Hulk ha fatto meglio (18) per il club nella competizione. Dzyuba (nove) è solo a una marcatura dall’eguagliare il brasiliano (10) come capocannoniere della squadra russa in Champions League.
La videoconferenza Stampa di Szczesny ed Allegri alla vigilia di Zenit-Juventus
Lo stesso Dzyuba, autore di 20 gol in 27 partite di campionato nel 2020/21, non è andato a segno nelle prime cinque gare di questa stagione, ma poi ha segnato in quattro partite consecutive. Ha segnato cinque degli ultimi sette gol in campionato dello Zenit.
Erokhin, Dzyuba e Azmoun con cinque reti sono i migliori marcatori dello Zenit in campionato. In Champions quattro gol e quattro marcatori diversi: Claudinho, Kuzyayev, Sutormin e Wendel.   JUVENTUS  TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS   CALCIO   PIEMONTE

VIDEOCONFERENZA STAMPA DI MASSIMILIANO ALLEGRI ALLA VIGILIA DI JUVENTUS-SASSUOLO
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS, Ultim'ora, VIDEO NOTIZIE

LA VIDEOCONFERENZA STAMPA DI MASSIMILIANO ALLEGRI ALLA VIGILIA DI JUVENTUS – ROMA

Tempo di lettura: 3 minuti

LA VIDEOCONFERENZA STAMPA DI MASSIMILIANO ALLEGRI ALLA VIGILIA DI JUVENTUS – ROMA

LA VIDEOCONFERENZA STAMPA DI MASSIMILIANO ALLEGRI ALLA VIGILIA DI JUVENTUS – ROMA

VIDEOCONFERENZA ALLEGRI VIGILIA JUVENTUS – ROMA

Rieccoci dopo la pausa, torna il Campionato di Calcio e dunque la Serie A si appresta ad affrontare l’ottava giornata. I Bianconeri vi arrivano con 11 punti, 11 gol fatti e 10 subiti. Ma di certo si sono visti i miglioramenti e gli adattamenti e la solidità impronta del Mister, che, speriamo, dopo la sosta, i ragazzi continuino ad interpretare nel modo migliore. La sfida infatti è una di quelle probanti, anche se sono proprio queste le sfide in cui le grandi squadre come la Juve, in casa, poi, con il proprio pubblico, rendono al meglio. Inoltre è importante non rovinare quanto fatto per risalire la china.

I precedenti di Juventus-Roma a Torino sono nettamente favorevoli ai bianconeri. In campionato sono ben 57 le vittorie della Signora, che si è vista stoppare sul pareggio in 21 gare ed è uscita sconfitta 9 volte. Al bilancio complessivo ha dato una grande mano ciò che è successo all’Allianz Stadium, dove i padroni di casa hanno trionfato in 9 gare delle 10 giocate. Nello scorso torneo finì 2-0.

Ci troviamo nella stagione 2002-03, da una parte Marcello Lippi a guidare i bianconeri, dall’altra chi poi ne rileverà la guida alla Juve e in quel momento siede sulla panchina giallorossa: Fabio Capello. Il protagonista è Alessandro Del Piero, autore della doppietta che regala 3 punti per la corsa scudetto. E con 8 reti è lui il goleador per definizione dei confronti fra le due squadre giocati a Torino.
VIDEOCONFERENZA ALLEGRI VIGILIA JUVENTUS-ROMA
L’OMAGGIO DI SEBA
Dieci anni dopo, siamo già allo Stadium. Giovinco omaggia Del Piero esultando come lui in un Juventus-Roma letteralmente dominato dai bianconeri. Il risultato finale non ammette repliche: 4-1. Ed è proprio Sebastian a mettere il sigillo di chiusura sfruttando un’avanzata di Barzagli: a tu per tu con Stekelenburg lo scarta e deposita il pallone in rete.
VIDEOCONFERENZA ALLEGRI VIGILIA JUVENTUS-ROMA
IL PIPITA DI FORZA
La felicità di Gonzalo Higuain. Un gol feroce che produce un sorriso grande come la vittoria sulla Roma. Per il Pipita è il primo Juventus-Roma e lo affronta con la determinazione di chi vuole spaccare il mondo. Al decimo va già vicino alla rete con una conclusione al volo. Tre minuti dopo inventa il capolavoro della serata con un’azione di forza per trovare lo spazio e calciare a rete di sinistro. Juventus 1, Roma 0, il verdetto è questo.
VIDEOCONFERENZA ALLEGRI VIGILIA JUVENTUS-ROMA
IL GOL DELL’EX
Dopo gli attaccanti, tocca a un difensore decidere Juventus-Roma. E dall’esultanza, non si direbbe che Benatia sia un ex della sfida. Il suo tiro arriva al poco dopo il quarto d’ora, Alisson non può farci proprio nulla sulla conclusione a distanza ravvicinata. A differenza del suo opposto, Wojciech Szczesny, che nel finale esce a valanga su Schick e consente alla sua squadra di trascorrere un Natale da vincenti (la gara si gioca il 23 dicembre 2017).
VIDEOCONFERENZA ALLEGRI VIGILIA JUVENTUS-ROMA
GLI 1-0, QUARTO EPISODIO
Juventus-Roma 1-0 diventa il risultato ricorrente allo Stadium: per ben 4 campionati di fila la differenza tra bianconeri e giallorossi si esprime così. Una serie iniziata con Dybala, proseguita con Higuan e Benatia e chiusa da Mario Mandzukic. Anche il croato colpisce poco prima del Natale, ma stavolta cambia il portiere battuto, non è più il brasiliano Alisson ma lo svedese Olsen. L’esultanza per il gol, racchiude un mix di sensazioni: insieme alla gioia c’è tutta la carica che richiede un match così importante.   JUVENTUS  TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS   CALCIO  PIEMONTE

Sport tutte le notizie. Tutte, sempre aggiornate ed in tempo reale! LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Notizie, Sport, Ultim'ora

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 71 minuti

SPORT TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

SPORT TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 11:42 DI VENERDÌ 08 OTTOBRE 2021

ALLE 17:42 DI MERCOLEDÌ 13 OTTOBRE 2021

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Ciclismo, Lombardia: la Bahrain punta tutto sul belga Teuns
Al via anche il campione sloveno Mohoric con lo spagnolo Landa
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
08 ottobre 2021
11:42
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sarà una Bahrain d’assalto, quella che si presenterà al via del Lombardia di ciclismo, in programma domani. La squadra guidata da Alberto Volpi schiererà Santiago Buitrago, Mikel Landa, Matej Mohoric, Domen Novak, Hermann Pernsteiner, Dylan Teuns e Stevie Williams.
Il belga Teuns, già terzo nel 2018, sarà il leader della squadra che, per il resto, avrà cinque corridori dei sette che hanno partecipato alla Gran Piemonte di ieri. A loro si uniranno l’esperto Landa come capitano di strada e Mohoric come co-leader. Lo spagnolo è alla 9/a apparizione al Lombardia, il campione sloveno l’ha disputata solo una volta nel 2018.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Gp di Turchia, libere 2: Leclerc secondo dietro Hamilton
Verstappen è quinto, Sainz 12/o. Sabato possibile pioggia
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
08 ottobre 2021
20:00
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Lewis Hamilton ha dominato anche le seconde prove libere del Gp di Turchia che si correrà domenica. La Mercedes del campione del mondo è davanti a tutti con il tempo di 1’23”804.
Subito dietro è arrivata la Ferrari di Charles Leclerc (1’23″970) seguita dalla Mercedes di Valtteri Bottas (1’24″214). In quarta e quinta posizione le Red Bull di Sergio Perez (1’24″373) e Max Verstappen (1’24″439). Dietro all’olandese si sono piazzati Lando Norris su McLaren, le Alpine di Fernando Alonso ed Esteban Ocon, Pierre Gasly su AlphaTauri e Antonio Giovinazzi su Alfa Romeo. Carlos Sainz su Ferrari è 12/0. Le condizioni meteo sembrano destinate a cambiare domani mattina, con la pioggia data al 70%. Le libere 3 si disputeranno alle ore 11 e le qualifiche, che quindi potrebbero corrersi sul bagnato, alle 14.
Hamilton davanti a Verstappen nelle prime libere – Appaiati nella classifica piloti (li dividono due punti), Lewis Hamilton e Max Verstappen sono vicini anche termine delle prime prove libere del Gp di Turchia che si correrà domenica. Il pilota Mercedes ha chiuso il giro più veloce in 1’24”178. L’olandese della Red Bull (+0.425) è secondo, davanti alla Ferrari di Charles Leclerc (+0.476).
Quindi l’altra Mercedes con Valtteri Bottas (+0.664) e Carlos Sainz su Ferrari (+0.682). Completano la top 10 Esteban Ocon (Alpine), Lando Norris (Mc Laren), Pierre Gasly (AlphaTauri), Fernando Alonso (Alpine) e Sergio Perez (Red Bull).
Domenica Hamilton perderà dieci posizioni in griglia di partenza dopo che la Mercedes ha sostituito il motore endotermico della power unit della sua monoposto, eccedendo il numero di cambi consentiti. Sainz partirà in ultima fila dopo la Ferrari ha sostituito tutta la power unit della sua Sf21
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tokyo: Malagò, record di medaglie difficile da superare
Agli atleti: questi ragazzi hanno creato una grande comunità,
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
TRENTO
08 ottobre 2021
12:43
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“In queste ultime Olimpiadi abbiamo avuto la fortuna di poter festeggiare una medaglia ogni giorno. Un record che in futuro difficilmente potremmo superare”.
Così Giovanni Malagò, presidente del Coni, in occasione dell’incontro “Tokyo 2020, l’Olimpiade più bella della nostra vita”, nell’ambito del Festival dello sport di Trento.
All’evento, tenutosi al Teatro Sociale di Trento, sono intervenuti i portabandiera dell’Italia Jessica Rossi ed Elia Viviani. In platea erano invece presenti Nicola Martinelli, Alessandro Miressi, Manfredi Rizza, Diana Bacosi, Enrico Berrè, Abraham Conyedo, Mauro Nespoli, Lucilla Boari, Pietro Willy Ruta, Stefano Oppo e Irma Testa.
“Forse perché non c’era il pubblico sugli spalti, ma questi ragazzi hanno creato una grande comunità, andando a tifare i compagni delle altre discipline e creando un effetto emulazione nelle vittorie. A Tokyo è successo qualcosa di atipico, che forse non potrà più succedere in nessun villaggio olimpico”, ha spiegato Malagò. Durante l’incontro è stato proiettato anche un videomessaggio di Federica Pellegrini.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Pugilato: Testa, “Sempre più donne vogliono arrivare ai Giochi”
“Medaglia per confutare vi siano sport maschili o femminili”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
TRENTO
08 ottobre 2021
12:47
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“La medaglia ha un grandissimo peso per confutare la credenza che vi siano sport di prerogativa solo maschile o femminile. Quest’anno a Tokyo eravamo quattro donne, il che deve forse farci capire come il pugilato sia ora più femminile.
Sempre più donne vogliono arrivare alle Olimpiadi e hanno visto che è possibile anche vincere”. Lo ha detto Irma Testa, medaglia di bronzo nel pugilato femminile a Tokyo 2020, intervenuta al Festival dello sport di Trento.
All’evento ha preso la parola anche Abraham Conyedo, bronzo nella lotta libera. “Pensare che c’è la potevo fare e che quello era il mio momento è ciò che mi ha dato la spinta nei momenti conclusivi della gara”, ha detto.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
A Misano in 35mila per ultimo MotoGp con Rossi
Nuove disponibilità biglietti dopo dl per 22-24 ottobre
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
BOLOGNA
08 ottobre 2021
13:33
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Misano Adriatico prepara una festa, 35mila tifosi che dal 22 al 24 ottobre potranno assistere al Misano World Circuit al Gp Nolan del Made in Italy e dell’Emilia-Romagna, l’ultimo in Italia in cui gareggerà Valentino Rossi. La nuova capienza grazie all’ultimo decreto legge del governo.

Al Gp si aggiungono quindi nuove disponibilità di biglietti su diverse tribune. Resteranno preclusi i prati e mantenute tutte le attenzioni alla sicurezza contenute nel ‘Progetto Safe’ che ha consentito – primo circuito al mondo – la presenza ai due Gran Premi del 2020 (col riconoscimento Best GP 2020) e a quello del settembre scorso.
È ufficiale anche la data 2022 del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini, a Misano World Circuit il 4 settembre.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Cip: Pancalli, ‘Comprensione per paralimpici, non compassione’
“Chi insegna sport deve saperlo fare anche per disabili”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
08 ottobre 2021
14:49
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Spero che l’emozione delle vittorie alle Paralimpiadi di Tokyo sia vera, mossa dalla comprensione e non dalla compassione. Vogliamo che le persone capiscano cosa c’è dietro il mondo paralimpico.
Mi sono emozionato per le vittorie olimpiche perché indossavano la maglia azzurra, così deve valere anche per noi”. È il monito lanciato dal presidente del Comitato italiano paralimpico Luca Pancalli, intervenuto alla presentazione del progetto ‘Mall of Sport’ al Palazzo della Regione Autonoma Trentino Alto Adige, evento in concomitanza con il Festival dello Sport di Trento.
“Lo sport italiano rappresenta da solo un brand, quello che abbiamo realizzato dall’Europeo di calcio a oggi dimostra un case-history di quanto lo sport italiano sia riuscito a smuovere nonostante le difficoltà e la pandemia”, ha aggiunto Pancalli, secondo il quale “il problema non è solo creare un impianto accessibile, ma che al di la dell’accessibilità ci sia una risposta di qualificazione di coloro che devono insegnare lo sport. Quell’insegnante deve saper insegnare nuoto anche al bambino che ha una disabilità. Sono cose che sembrano stupide ma sulle quali si costruisce la cultura di un Paese. E lo sport è cultura, così come è turismo, commercio, brand Italia”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Basket:Petrucci, vittoria Belgrado tra miei trofei più belli
N.1 Fip,’Un sogno, a Tokyo pensavo a quel successo sulla Serbia’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
08 ottobre 2021
15:07
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Come sta il basket? Forse ci stiamo riprendendo. C’è una buona nazionale, un bravo allenatore, bravi dirigenti e bravi giocatori.
Ci hanno fatto sognare con quella partita straordinaria a Belgrado”. Così il presidente della Fip, Gianni Petrucci, a ‘L’attimo vincente’, panel sui ‘100 anni di Federbasket, un secolo di canestri azzurri’ in occasione del Festival dello Sport di Trento. Ricordando ancora la vittoria nella finale del torneo preolimpico, Petrucci ha aggiunto: “A Tokyo pensavo sempre alla vittoria con la Serbia, per noi l’Olimpiade è stata quella. È tra i miei trofei più belli”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Basket, Sacchetti: “La maglia azzurra è come una corazza”
Ct Italia: “Si era capito subito bel gruppo, Melli importante”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
08 ottobre 2021
15:24
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“La maglia azzurra è qualcosa di elevato, perché le soddisfazioni del club sono importanti ma, quando si sente l’inno con la maglia azzurra, è qualcosa di diverso. Quella maglia ti dà una corazza, in quel momento ti senti di rappresentare 60 milioni di persone”.
Lo dice il coach della Nazionale di basket, Meo Sacchetti, a ‘L’attimo vincente’, panel sui ‘100 anni di Federbasket, un secolo di canestri azzurri’, in occasione del Festival dello Sport di Trento.
Tornando all’estate azzurra dell’Italbasket, tra il preolimpico vinto a Belgrado sulla Serbia e i Giochi di Tokyo, “io mi sono divertito, mi piace vedere i miei giocatori contenti quando la mia squadra vince”, ha proseguito Sacchetti, rilevando che “si era visto subito dall’inizio con un gruppo di ragazzi giovani che ci sono venuti ad aiutare. Il ruolo di Melli da capitano è stato importante, si è calato nella parte e ha allargato per cercare di fare stare tutti bene insieme. Senza mai supponenza e, anzi, con tanta umiltà”.
Al dibattito ha partecipato anche, tra gli altri, il giocatore azzurro Stefano Tonut: “Le Olimpiadi? Se me lo avessero detto prima, non ci avrei proprio pensato. Ho cercato di gustarmela tutta, dal primo all’ultimo giorno. La sconfitta con la Francia ci ha lasciato un minimo di amaro in bocca ma siamo usciti con la testa alta, ora pensiamo al futuro, c’è un bel gruppo da portare avanti”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Gp Turchia: libere 2, Leclerc secondo dietro a Hamilton
Verstappen è quinto, Sainz 12/o. Domani possibile pioggia
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
08 ottobre 2021
15:34
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Lewis Hamilton ha dominato anche le seconde prove libere del Gp di Turchia che si correrà domenica.
La Mercedes del campione del mondo è davanti a tutti con il tempo di 1’23”804.
Subito dietro è arrivata la Ferrari di Charles Leclerc (1’23″970) seguita dalla Mercedes di Valtteri Bottas (1’24″214).
In quarta e quinta posizione le Red Bull di Sergio Perez (1’24″373) e Max Verstappen (1’24″439). Dietro all’olandese si sono piazzati Lando Norris su McLaren, le Alpine di Fernando Alonso ed Esteban Ocon, Pierre Gasly su AlphaTauri e Antonio Giovinazzi su Alfa Romeo. Carlos Sainz su Ferrari è 12/0.
Le condizioni meteo sembrano destinate a cambiare domani mattina, con la pioggia data al 70%. Le libere 3 si disputeranno alle ore 11 e le qualifiche, che quindi potrebbero corrersi sul bagnato, alle 14.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
F1: Turchia; Hamilton “pista molto divertente, c’è tanto grip”
Pilota Mercedes, nella Fp2 non mi sono sentito bene come in Fp1
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
08 ottobre 2021
16:08
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Rispetto al 2020 questo circuito è tutto diverso. Hanno pulito la pista e l’olio che c’era è sparito, quindi c’è molto più grip.
E’ una pista molto più divertente. Nella Fp1 avevamo un buon assetto poi con qualche modifica nella Fp2 ho fatto il miglior tempo anche se non mi sono sentito bene come nella prima sessione”. Così Lewis Hamilton alla fine delle prove libere del venerdì a Istanbul, che ha chiuso col miglior tempo davanti alla Ferrari di Charles Leclerc.
“Spero che le tante informazioni raccolte ci possano essere utili tra domani e domenica” ha aggiunto a Sky Sport il pilota della Mercedes, che comunque andranno le qualifiche sarà penalizzato in griglia di dieci posizioni per aver sostituito alcune parti del propulsore della sua monoposto.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Con ‘Mall of Sport’ via a nuovo concept impiantistica sportiva
Presentato a Trento progetto riqualificazione in tutta Italia
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
08 ottobre 2021
17:17
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
L’impiantistica del futuro polifunzionale e che riqualifica in maniera ecosostenibile strutture in disuso o dismesse. Su tutto il territorio nazionale, a partire dai progetti piloti delle città di Genova, Cuneo e Chieti.
È l’ambizioso progetto ‘Mos-Mall of Sport’, presentato oggi a Trento presso il Palazzo della Regione Autonoma Trentino Alto Adige alla presenza di numerose personalità. Il progetto ha colto subito il plauso del ministro del Turismo Massimo Garavaglia, che ha così commentato: “L’impiantistica conta, quindi iniziative come questa, che riescono a distribuire sul territorio in breve impianti di qualità, fanno da volano all’industria turistica nel Paese”. Plauso anche dal presidente del Coni Giovanni Malagò, secondo il quale “bisogna renderci conto che questo è il futuro, ma la prima cosa da fare sono accordi e convenzioni con le Asd e Ssd presenti sul territorio”. Ogni struttura sarà fruibile anche per tutti gli sportivi disabili: “Come non apprezzare un progetto come Mall of Sport? Non solo rappresenterà la riqualificazione di un’area urbana dismessa – ha sottolineato il numero uno del Cip Luca Pancalli – ma allo stesso tempo concentrerà in quell’hub l’essenza stessa dello sport e del turismo”. Con ‘Mall of Sport’ “abbiamo elaborato un format – ha concluso Francesco Monastero, CEO e Founder di MOS – che mette al centro lo Sport per tutti, con impiantistica di assoluto livello, coadiuvata da una serie di attività complementari”. Il Presidente e Founder di MOS Aldo Brancher, ha concluso: “Attraverso questo nostro format vogliamo essere costruttori di valori: famiglia, scuola, disabilità”.
Presente anche il numero uno dell’Istituto per il credito sportivo Andrea Abodi, che si è detto sicuro: “Usciamo da questo incontro con la certezza che qualcosa succederà. Questa è una struttura che troverà il favore degli investitori. È un modello che ha bisogno di attivarsi il prima possibile”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Gp Turchia: Leclerc “finora tutto bene, siamo competitivi”
Sainz in gara cercherò di risalire posizioni il più possibile
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
08 ottobre 2021
17:19
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Rispetto allo scorso anno la pista offre molto più grip. La vettura mi ha trasmesso delle buone sensazioni e mi sono divertito molto a guidare perché potevo gestire al meglio la mia SF21 e farla girare nelle curve come piace a me.
Direi che fino a questo punto è andato tutto per il meglio e che siamo stati piuttosto competitivi”. Così il pilota della Ferrari Charles Leclerc dopo le libere del venerdì, che ha chiuso con il secondo tempo assoluto dietro a Lewis Hamilton.
“Tuttavia, anche se per ora il weekend è positivo, teniamo ben presente che è solo venerdì. Dobbiamo rimanere concentrati e lavorare sui dettagli dell’assetto per avere una buona qualifica”, ha aggiunto il monegasco, secondo quanto riporta il team.
Quanto a Carlos Sainz, il suo lavoro è stato condizionato dal fatto che domenica partirà dall’ultima posizione in griglia per campio del propulsore. “Ci siamo accertati che tutto funzionasse a dovere, provando diverse soluzioni di set-up, e abbiamo girato con gomme di mescola Soft e Medium concentrandoci soprattutto sui long run – ha spiegato lo spagnolo -. Il nostro obiettivo del fine settimana è recuperare posizioni durante la gara e per questo la vettura sembra competitiva. Il livello di grip della pista è elevato ed è importante capire fino in fondo come questo condizionerà il comportamento delle gomme e la performance della vettura”, ha concluso Sainz.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Auto: nasce Rally Therapy, nuovo progetto sociale GF motori
Dedicato a giovani e giovanissimi con condizioni di disabilità
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
08 ottobre 2021
17:37
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Primo rombo di motori per Rally Therapy. Il progetto innovativo votato all’inclusività e dall’altissimo valore sociale che nasce dalla richiesta di tanti genitori, che hanno partecipato come iscritti all’Aci Rally Italia Talent, di fare provare anche ai propri figli, giovani e giovanissimi, con condizioni di disabilità, l’emozione di salire a bordo delle vetture usate dagli iscritti al Grande Fratello dei motori con al volante gli istruttori, tutti grandi Campioni Rally.

Naturalmente non sarà una pratica terapeutica certificata come la Pet Therapy, ma un’iniziativa sociale a carattere meramente ludico, anche se non si esclude la possibilità di coinvolgere in un prossimo futuro gli Ordini Professionali interessati alle diverse condizioni di disabilità per valutare la possibile efficacia del progetto per stimolare la sfera emozionale dell’individuo, favorendone l’apertura verso il mondo esterno e promuovendo nuove strategie comunicative.
La partecipazione, naturalmente gratuita, sarà aperta a soggetti singoli e gruppi di Associazioni, in particolare giovani e giovanissimi, con le seguenti condizioni di disabilità: Disabilità fisica, Disabilità intellettiva, Disabilità sensoriali, Disabilità mentale Gli eventi previsti saranno 11, di cui 9 durante le Selezioni regionali e 2 durante semifinale e finale di Rally Italia Talent 2022. L’iniziativa riguarderà alcuni passaggi dei partecipanti sullo stesso percorso delle prove di Rally Italia Talent su vetture Suzuki Swift Sport Hybrid di serie con alla guida gli Istruttori di Rally Italia Talent tutti grandi Campioni Rally, debitamente formati per questa iniziativa. Naturalmente in condizioni di massima sicurezza: percorso protetto all’interno di impianti permanenti, velocità ridotta, misure protettive interne delle vetture, protocollo sanitario.
Rally Italia Talent per la realizzazione di questo Progetto Sociale devolverà alla ASD Rally Talent Ability non profit che lo organizzerà 5 euro per ciascun iscritto all’edizione 2022 di Rally Italia Talent .

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Nuoto: nasce a Roma una nuova squadra di giovani campioni
Svelata da 3 olimpionici al Reale Circolo Canottieri Tevere Remo
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
08 ottobre 2021
18:51
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Dalla capitale arriva una nuova realta’ natatoria: dopo solo un anno di attività è pronta una nuova squadra di giovani campioni presentata a Roma al Reale Circolo Canottieri Tevere Remo alla presenza di tutti gli atleti e della dirigenza nonché di numerosissimi. Il progetto, i cui obiettivi per la stagione 2021/22 sono stati illustrati oggi nel corso dell’evento, è nato dai tre campioni olimpici: Daniele Masala, presidente del circolo, Riccardo Urbani direttore sportivo al nuoto ed Alessandro Terrin direttore tecnico.

Nel corso della serata sono stati spiegati i significativi progressi di crescita avvenuti nel primo anno di attività e del potenziamento avvenuto con l’arrivo di nuovi elementi delle categorie Juniores e Cadetti facendo si che il Reale Circolo Canottieri Tevere Remo si posizioni nelle primissime squadre a livello giovanile nazionale.
Si tratta di un’avventura del tutto nuova per il Reale Circolo Tevere Remo, ma di certo non improvvisata, viste le dotazioni sportive e le professionalità coinvolte. Nel progetto è stato inserito il talentuoso Daniele Di Nizio allenatore della squadra. Il presidente Masala medaglia d’oro olimpica ed una delle leggende dello sport italiano ha voluto sottolineare come il settore del nuoto all’interno del Circolo sia diventato, risultati alla mano, l’ennesimo motore trainante per la vita del Circolo. ” Lo sport agonistico è dei giovani. I giovani sono il futuro. Il Reale Circolo Canottieri Tevere Remo si proietta così nel futuro”. L’obiettivo emerso nelle dichiarazioni di Masala per la stagione che va ad iniziare è il posizionamento della squadra nell’elite dei club nazionali.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Auto:insediato nuovo Cda autodromo Pergusa,Sgrò resta presidente
Consorzio Ente accelera la ripresa operativa
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
08 ottobre 2021
22:03
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Si è insediato il nuovo Consiglio di Amministrazione del Consorzio Ente Autodromo Pergusa. Mario Sgrò confermato alla Presidenza, Vice Presidente Alessandro Battaglia, attuale Presidente dell’Automobile Club Enna e della Commissione Salita ACI Sport, Consigliere è Giuseppe Di Franco, Dirigente d’azienda dalla lunga ed articolata esperienza nell’imprenditoria.

Con l’insediamento del CdA il Consorzio Ente Autodromo Pergusa entra nuovamente nella fase operativa e riprende lo sviluppo degli ambiziosi ed articolati progetti che negli ultimi anni hanno riportato lo storico impianto siciliano al centro della scena.
Sono aumentati i servizi e si sono moltiplicate le funzioni di un impianto dall’alto potenziale, tra i più apprezzati per le caratteristiche tecniche.
Subito i primi due impegni: lunedì 11 ottobre incontro del Presidente Sgrò con le strutture ricettive e di ristorazione di Enna; martedì 12 a Palermo riunione con il Direttore Generale ACI Sport Marco Rogano. “E’ una fase ricca di ritrovato entusiasmo e desideriamo recuperare concretamente il tempo perduto – ha sottolineato il Presidente Mario Sgrò – il Consiglio di Amministrazione si è insediato all’insegna del dialogo, della condivisione di obiettivi, ma soprattutto nella piena consapevolezza delle competenze e delle capacità di ciascuno. E’ terminata la trepidante attesa di poter accelerare nuovamente e mettere tutte le energie al servizio della struttura che consideriamo di ogni sportivo. Abbiamo sentito vicini quanti tengono all’Autodromo, innanzi tutto è stato di grande motivazione e gratificazione il messaggio di Daniele Settimo, il Delegato/Fiduciario ACI Sport Sicilia, con cui condividiamo costantemente idee ed iniziative. Altrettanto motivanti le tante conferme di fiducia che continuano ad arrivare, le quali sottolineano anche la responsabilità che deriva dall’essere al servizio di una struttura importante come l’Autodromo di Pergusa”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Atp Indian Wells: Musetti e Marcora out, Mager avanti
Ventiseienne sfiderà Gael Monfils al secondo turno
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
09 ottobre 2021
09:14
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Lorenzo Musetti e Roberto Marcora escono di scena al primo turno del torneo Atp di Indian Wells, in California. Avanza invece Gianluca Mager.
Il 19enne toscano n.62 al mondo è stato sconfitto per 6-1 6-3 dal 33enne spagnolo Albert Ramos-Vinolas (n.48), mentre il 32enne lombardo n.208 in Atp ha perso 6-4 6-0 con l’altro spagnolo 24enne Pedro Martinez (n.61).
Successo invece per il 26enne di Sanremo, n.73 al mondo, che ha superato il 29enne ungherese Marton Fucsovics per 1-6 6-3 6-2. Al secondo turno Mager sfiderà il il francese Gael Monfils, n.18 del ranking e 14 del seeding, che poco più di una settimana fa lo ha fermato nei quarti a Sofia, dove il parigino ha raggiunto poi la finale (vinta poi da Jannik Sinner).
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Wta Indian Wells, Paolini elimina Mertens in rimonta
Al terzo turno sfiderà Jessica Pegula
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
09 ottobre 2021
09:48
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ha superato il secondo turno del Wta 1000 di Indian Wells Jasmine Paolini. La 25enne di Castelnuovo di Garfagnana (Lucca), n.63 al mondo, ha battuto in rimonta per 3-6, 6-4, 6-4, dopo quasi tre ore di confronto, la belga Elise Mertens, n.18 del ranking e 14 del seeding.

Domani, al terzo turno, sfiderà la statunitense Jessica Pegula, n.24 Wta e 19esima testa di serie, che si è aggiudicata per 6-2, 6-3 il derby americano con Sloane Stephens, n.73 del ranking. La 27enne nata a Buffalo, nello Stato di New York, si è aggiudicata i due precedenti testa a testa con l’azzurra: nel 2016 nei quarti del torneo Itf di Orlando (terra) e nel 2018 al primo turno del Wta 125k di Houston (cemento).
Al secondo turno sono in corsa altre due azzurre. Martina Trevisan, n.66 Wta, se la vedrà con l’estone Anett Kontaveit, n.20 del ranking e 18 del seeding. Camila Giorgi n.38 del ranking e 30 del seeding (‘bye’ al primo turno), entrerà in scena contro la statunitense Amanda Anisimova, n.81 del ranking.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Wta Indian Wells, Raducanu subito out
Triofatrice degli Us Open, ‘mi manca l’esperienza’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
09 ottobre 2021
10:48
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Reduce dal trionfo agli Us Open, Emma Raducanu è stata eliminata nel suo primo incontro al Wta 1000 di Indian Wells. La serie di dieci vittorie consecutive della diciottenne britannica, n.22 nel ranking e testa di serie n.17, è stata interrotta in appena due set (6-2, 6-4) dalla bielorussa Aliaksandra Sasnovich, n.
100 Wta.
“Giocare di notte è sempre diverso”, ha detto Raducanu dopo la partita. “Non ho molta esperienza con le partite notturne. Ne ho giocata solo una prima di questa”. Quindi ha spiegato: “Sono ancora un esordiente nel tour. Penso che l’esperienza derivi dal giocare settimana dopo settimana. Sono contenta per ciò che è successo, posso imparare per il futuro”.
La giovane britannica ha quindi negato che la sconfitta possa avere a che fare con la pressione dopo la vittoria di New York.
“Non avevo troppa pressione perché so di essere inesperta.
Aliaksandra ha giocato una partita davvero bella, ha più esperienza di me ed ha giocato meglio. Meritava di vincere”.
Quindi ha concluso: “Penso che mi ci vorrà del tempo per adattarmi davvero a quello che sta succedendo. Voglio dire, ho 18 anni. Ho bisogno di darmi un po’ di tregua”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Colbrelli, “la Roubaix? Pensavo di cadere, invece…”
“Non mi acconto, nel 2022 punto alla Sanremo e al Fiandre”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
TRENTO
09 ottobre 2021
10:57
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Alla Parigi-Roubaix sono partito senza grande pressioni. Mi sono detto ‘va come deve’, e anche ai miei famigliari, che di solito vengono a tifarmi alle gare, ho consigliato di stare a casa, perché comunque mi aspettavo di cadere”.
Così Sonny Colbrelli, vincitore della classica del Nord e del Campionato europeo di ciclismo su strada 2021, al Festival dello sport di Trento.
Il bresciano Colbrelli, dialogando con Maurizio Fondriest, Antonino e Ignazio Moser, ha raccontato diversi episodi legati alle competizioni vinte. “Agli europei di Trento è stato un risultato di squadra, siamo riusciti a fare tutto quello che c’eravamo prefissati e io ho messo la ciliegina sulla torta. Ho trovato una giornata super sulle gambe, stavo bene, ma avevo una grande pressione dentro di me, che poi è esplosa alla fine”, ha detto il ciclista.
“Mi è sempre stato insegnato a battere il ferro finché è caldo, e a non sedermi sugli allori. Il primo obiettivo del prossimo anno sarà la classicissima Milano-Sanremo, poi il Giro delle Fiandre e ancora la Roubaix”. A dirlo è stato il ciclista Sonny Colbrelli, al Festival dello sport di Trento.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Gp Turchia: Gasly domina libere 3, Sainz 4/o e Leclerc 5/o
Verstappen 2/o, Hamilton 18/o. Pista bagnata e testacoda
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
09 ottobre 2021
12:25
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Pierre Gasly su AlphaTauri ha dominato le terze prove libere del Gp di Turchia di Formula 1, che si correrà domani. Con il tempo di 1’30”447 ha tenuto dietro le Red Bull di Max Verstappen (1’30”611) e Sergio Perez (1’30″684) in una sessione caratterizzata dalla pista bagnata a causa della pioggia e da diversi testacoda.
Subito dopo le Ferrari: quarto Carlos Sainz (1’31″262) e quinto Charles Leclerc (1’31″543).
Completano la top 10 Fernando Alonso (Alpine), Kimi Raikonnen (Alfa Romeo), Yuki Tsunoda (AlphaTauri) Valtteri Bottas (Mercedes) ed Esteban Ocon (Alpine). Lewis Hamilton su Mercedes è 18/o. Durante le Fp3 è stata esposta anche una bandiera rossa per pochi minuti, dopo che George Russel (Williams) a causa della pista bagnata è andato in testacoda, finendo nella ghiaia.
Le condizioni meteorologiche dovrebbero migliorare entro le qualifiche, che partiranno alle 14.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Scherma: spada; primo raduno azzurri con nuovo ct Chiadò
“Grandi motivazioni e chance per tutti, parlerà la pedana”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
09 ottobre 2021
15:01
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Le grandi motivazioni che animano me, lo staff e soprattutto ogni singolo atleta sono alla base del lavoro che abbiamo appena impostato. Sono felice di questo inizio e molto fiducioso per il percorso che abbiamo davanti”.

Così il ct delle nazionali di spada, Dario Chiadò, al primo allenamento collegiale presso il Centro di preparazione olimpica di Tirrenia. Il nuovo responsabile d’arma ha scelto una convocazione molto allargata per cominciare la nuova avventura, radunando 40 atleti (20 spadisti e altrettante spadiste), ai quali ha portato il suo saluto anche il presidente della Fis, Paolo Azzi.
“Un modo per poter incontrare tutto il gruppo, stare insieme, parlare singolarmente con loro oltre che per avviare il lavoro a poco più d’un mese dai primi appuntamenti di Coppa del Mondo – ha spiegato Chiadò -. C’è chance per tutti. Sono sicuro di avere a disposizione un potenziale importante sia al maschile che al femminile. Il mio compito è metterli nella migliore condizione per esprimersi al massimo. C’è bisogno di un grande lavoro di contatto tra il nostro staff e i maestri con i quali gli atleti si allenano nelle rispettive sedi”. Primi obiettivi stagionali sono le due tappe che terranno a battesimo la Coppa del Mondo 2021/2022 di spada: Tallin per le donne e Berna per gli uomini, gare che si svolgeranno in contemporanea il 19 e 20 novembre prossimi.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Gp Turchia: pole a Bottas, terzo Leclerc
In 1/a fila anche Verstappen,miglior tempo Hamilton ma sarà 11/o
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
09 ottobre 2021
15:05
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Valtteri Bottas (Mercedes) ha ottenuto la pole position del Gp di Turchia, 16/a prova del mondiale di Formula uno, in programma domani sull’Intercity İstanbul Park. Terza posizione in griglia per Charles Leclerc con la Ferrari, subito dietro a Max Verstappen con la Red Bull.

Il miglior tempo tuttavia lo ha ottenuto Lewis Hamilton (1’22”868), che però partirà 11/0 dopo la sostituzione del motore endotermico della sua power unit.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Alps Open: a Sutri vince ancora Vecchi Fossa
Per secondo anno consecutivo e nel 2022 giocherà sul Challenge
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
09 ottobre 2021
15:26
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Bissa l’impresa del 2020, vola al primo posto dell’ordine di merito dell’Alps Tour, conquista la “carta” per giocare sul Challenge Tour nel 2022 e incassa un assegno di 5.800 euro. A Sutri (Viterbo) Jacopo Vecchi Fossa si prende tutto.
Per il secondo anno consecutivo vince, con un totale di 207 (71 69 67, -9) colpi, il Golf Nazionale Alps Open al termine di una grande rimonta.
Al Golf Nazionale (par 72), la Coverciano del green, il 27enne di Modena ha chiuso il primo round in undicesima posizione. Poi, è volato in seconda posizione dopo 36 buche.
Nell’ultimo round ha superato in volata Matthias Eggenberger, runner up con 208 (-8). Niente da fare per lo svizzero, che ha sprecato un vantaggio di quattro colpi (accumulato al termine del secondo giro) e, alla 54esima e ultima buca del torneo, ha sfiorato l’eagle (realizzando un birdie) che gli avrebbe permesso di portare la contesa al play-off. Terzo posto con 210 (-6) per un altro giocatore italiano, Alessandro Tadini.
Ma nella casa del golf italiano a far festa è Vecchi Fossa.
Grande favorito della vigilia, ha festeggiato il terzo successo stagionale sull’Italian Pro Tour, il secondo sull’Alps Tour (dove ha collezionato anche altre cinque Top 10). Ed è ora al comando della money list dell’Alps Tour con un totale di 26.744,55 punti. La prossima settimana (14-16 ottobre) a Modena (dov’è nato e cresciuto), nell’Emilia-Romagna Alps Tour Grand Final, proverà a laurearsi quale miglior giocatore del terzo circuito europeo maschile. L’ultimo azzurro a riuscirci fu, nel 2019, Edoardo Raffaele Lipparelli. Per Vecchi Fossa è il sesto successo in carriera da professionista. Nel 2018 al Campionato Nazionale Open (vinto poi anche quest’anno), alla prima gara disputata dopo un intervento a cuore aperto, ha dato il via a quella che oggi s’è trasformata in una importante striscia di successi.

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Nuoto: nasce a Roma una nuova squadra di giovani campioni
Svelata da 3 olimpionici al Reale Circolo Canottieri Tevere Remo
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
08 ottobre 2021
18:51
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Dalla capitale arriva una nuova realta’ natatoria: dopo solo un anno di attività è pronta una nuova squadra di giovani campioni presentata a Roma al Reale Circolo Canottieri Tevere Remo alla presenza di tutti gli atleti e della dirigenza nonché di numerosissimi. Il progetto, i cui obiettivi per la stagione 2021/22 sono stati illustrati oggi nel corso dell’evento, è nato dai tre campioni olimpici: Daniele Masala, presidente del circolo, Riccardo Urbani direttore sportivo al nuoto ed Alessandro Terrin direttore tecnico.

Nel corso della serata sono stati spiegati i significativi progressi di crescita avvenuti nel primo anno di attività e del potenziamento avvenuto con l’arrivo di nuovi elementi delle categorie Juniores e Cadetti facendo si che il Reale Circolo Canottieri Tevere Remo si posizioni nelle primissime squadre a livello giovanile nazionale.
Si tratta di un’avventura del tutto nuova per il Reale Circolo Tevere Remo, ma di certo non improvvisata, viste le dotazioni sportive e le professionalità coinvolte. Nel progetto è stato inserito il talentuoso Daniele Di Nizio allenatore della squadra. Il presidente Masala medaglia d’oro olimpica ed una delle leggende dello sport italiano ha voluto sottolineare come il settore del nuoto all’interno del Circolo sia diventato, risultati alla mano, l’ennesimo motore trainante per la vita del Circolo. ” Lo sport agonistico è dei giovani. I giovani sono il futuro. Il Reale Circolo Canottieri Tevere Remo si proietta così nel futuro”. L’obiettivo emerso nelle dichiarazioni di Masala per la stagione che va ad iniziare è il posizionamento della squadra nell’elite dei club nazionali.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Auto:insediato nuovo Cda autodromo Pergusa,Sgrò resta presidente
Consorzio Ente accelera la ripresa operativa
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
08 ottobre 2021
22:03
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Si è insediato il nuovo Consiglio di Amministrazione del Consorzio Ente Autodromo Pergusa. Mario Sgrò confermato alla Presidenza, Vice Presidente Alessandro Battaglia, attuale Presidente dell’Automobile Club Enna e della Commissione Salita ACI Sport, Consigliere è Giuseppe Di Franco, Dirigente d’azienda dalla lunga ed articolata esperienza nell’imprenditoria.

Con l’insediamento del CdA il Consorzio Ente Autodromo Pergusa entra nuovamente nella fase operativa e riprende lo sviluppo degli ambiziosi ed articolati progetti che negli ultimi anni hanno riportato lo storico impianto siciliano al centro della scena.
Sono aumentati i servizi e si sono moltiplicate le funzioni di un impianto dall’alto potenziale, tra i più apprezzati per le caratteristiche tecniche.
Subito i primi due impegni: lunedì 11 ottobre incontro del Presidente Sgrò con le strutture ricettive e di ristorazione di Enna; martedì 12 a Palermo riunione con il Direttore Generale ACI Sport Marco Rogano. “E’ una fase ricca di ritrovato entusiasmo e desideriamo recuperare concretamente il tempo perduto – ha sottolineato il Presidente Mario Sgrò – il Consiglio di Amministrazione si è insediato all’insegna del dialogo, della condivisione di obiettivi, ma soprattutto nella piena consapevolezza delle competenze e delle capacità di ciascuno. E’ terminata la trepidante attesa di poter accelerare nuovamente e mettere tutte le energie al servizio della struttura che consideriamo di ogni sportivo. Abbiamo sentito vicini quanti tengono all’Autodromo, innanzi tutto è stato di grande motivazione e gratificazione il messaggio di Daniele Settimo, il Delegato/Fiduciario ACI Sport Sicilia, con cui condividiamo costantemente idee ed iniziative. Altrettanto motivanti le tante conferme di fiducia che continuano ad arrivare, le quali sottolineano anche la responsabilità che deriva dall’essere al servizio di una struttura importante come l’Autodromo di Pergusa”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Atp Indian Wells: Musetti e Marcora out, Mager avanti
Ventiseienne sfiderà Gael Monfils al secondo turno
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
09 ottobre 2021
09:14
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Lorenzo Musetti e Roberto Marcora escono di scena al primo turno del torneo Atp di Indian Wells, in California. Avanza invece Gianluca Mager.
Il 19enne toscano n.62 al mondo è stato sconfitto per 6-1 6-3 dal 33enne spagnolo Albert Ramos-Vinolas (n.48), mentre il 32enne lombardo n.208 in Atp ha perso 6-4 6-0 con l’altro spagnolo 24enne Pedro Martinez (n.61).
Successo invece per il 26enne di Sanremo, n.73 al mondo, che ha superato il 29enne ungherese Marton Fucsovics per 1-6 6-3 6-2. Al secondo turno Mager sfiderà il il francese Gael Monfils, n.18 del ranking e 14 del seeding, che poco più di una settimana fa lo ha fermato nei quarti a Sofia, dove il parigino ha raggiunto poi la finale (vinta poi da Jannik Sinner).
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Wta Indian Wells, Paolini elimina Mertens in rimonta
Al terzo turno sfiderà Jessica Pegula
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
09 ottobre 2021
09:48
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ha superato il secondo turno del Wta 1000 di Indian Wells Jasmine Paolini. La 25enne di Castelnuovo di Garfagnana (Lucca), n.63 al mondo, ha battuto in rimonta per 3-6, 6-4, 6-4, dopo quasi tre ore di confronto, la belga Elise Mertens, n.18 del ranking e 14 del seeding.

Domani, al terzo turno, sfiderà la statunitense Jessica Pegula, n.24 Wta e 19esima testa di serie, che si è aggiudicata per 6-2, 6-3 il derby americano con Sloane Stephens, n.73 del ranking. La 27enne nata a Buffalo, nello Stato di New York, si è aggiudicata i due precedenti testa a testa con l’azzurra: nel 2016 nei quarti del torneo Itf di Orlando (terra) e nel 2018 al primo turno del Wta 125k di Houston (cemento).
Al secondo turno sono in corsa altre due azzurre. Martina Trevisan, n.66 Wta, se la vedrà con l’estone Anett Kontaveit, n.20 del ranking e 18 del seeding. Camila Giorgi n.38 del ranking e 30 del seeding (‘bye’ al primo turno), entrerà in scena contro la statunitense Amanda Anisimova, n.81 del ranking.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Wta Indian Wells, Raducanu subito out
Triofatrice degli Us Open, ‘mi manca l’esperienza’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
09 ottobre 2021
10:48
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Reduce dal trionfo agli Us Open, Emma Raducanu è stata eliminata nel suo primo incontro al Wta 1000 di Indian Wells. La serie di dieci vittorie consecutive della diciottenne britannica, n.22 nel ranking e testa di serie n.17, è stata interrotta in appena due set (6-2, 6-4) dalla bielorussa Aliaksandra Sasnovich, n.
100 Wta.
“Giocare di notte è sempre diverso”, ha detto Raducanu dopo la partita. “Non ho molta esperienza con le partite notturne. Ne ho giocata solo una prima di questa”. Quindi ha spiegato: “Sono ancora un esordiente nel tour. Penso che l’esperienza derivi dal giocare settimana dopo settimana. Sono contenta per ciò che è successo, posso imparare per il futuro”.
La giovane britannica ha quindi negato che la sconfitta possa avere a che fare con la pressione dopo la vittoria di New York.
“Non avevo troppa pressione perché so di essere inesperta.
Aliaksandra ha giocato una partita davvero bella, ha più esperienza di me ed ha giocato meglio. Meritava di vincere”.
Quindi ha concluso: “Penso che mi ci vorrà del tempo per adattarmi davvero a quello che sta succedendo. Voglio dire, ho 18 anni. Ho bisogno di darmi un po’ di tregua”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Colbrelli, “la Roubaix? Pensavo di cadere, invece…”
“Non mi acconto, nel 2022 punto alla Sanremo e al Fiandre”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
TRENTO
09 ottobre 2021
10:57
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Alla Parigi-Roubaix sono partito senza grande pressioni. Mi sono detto ‘va come deve’, e anche ai miei famigliari, che di solito vengono a tifarmi alle gare, ho consigliato di stare a casa, perché comunque mi aspettavo di cadere”.
Così Sonny Colbrelli, vincitore della classica del Nord e del Campionato europeo di ciclismo su strada 2021, al Festival dello sport di Trento.
Il bresciano Colbrelli, dialogando con Maurizio Fondriest, Antonino e Ignazio Moser, ha raccontato diversi episodi legati alle competizioni vinte. “Agli europei di Trento è stato un risultato di squadra, siamo riusciti a fare tutto quello che c’eravamo prefissati e io ho messo la ciliegina sulla torta. Ho trovato una giornata super sulle gambe, stavo bene, ma avevo una grande pressione dentro di me, che poi è esplosa alla fine”, ha detto il ciclista.
“Mi è sempre stato insegnato a battere il ferro finché è caldo, e a non sedermi sugli allori. Il primo obiettivo del prossimo anno sarà la classicissima Milano-Sanremo, poi il Giro delle Fiandre e ancora la Roubaix”. A dirlo è stato il ciclista Sonny Colbrelli, al Festival dello sport di Trento.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Gp Turchia: Gasly domina libere 3, Sainz 4/o e Leclerc 5/o
Verstappen 2/o, Hamilton 18/o. Pista bagnata e testacoda
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
09 ottobre 2021
12:25
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Pierre Gasly su AlphaTauri ha dominato le terze prove libere del Gp di Turchia di Formula 1, che si correrà domani. Con il tempo di 1’30”447 ha tenuto dietro le Red Bull di Max Verstappen (1’30”611) e Sergio Perez (1’30″684) in una sessione caratterizzata dalla pista bagnata a causa della pioggia e da diversi testacoda.
Subito dopo le Ferrari: quarto Carlos Sainz (1’31″262) e quinto Charles Leclerc (1’31″543).
Completano la top 10 Fernando Alonso (Alpine), Kimi Raikonnen (Alfa Romeo), Yuki Tsunoda (AlphaTauri) Valtteri Bottas (Mercedes) ed Esteban Ocon (Alpine). Lewis Hamilton su Mercedes è 18/o. Durante le Fp3 è stata esposta anche una bandiera rossa per pochi minuti, dopo che George Russel (Williams) a causa della pista bagnata è andato in testacoda, finendo nella ghiaia.
Le condizioni meteorologiche dovrebbero migliorare entro le qualifiche, che partiranno alle 14.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Scherma: spada; primo raduno azzurri con nuovo ct Chiadò
“Grandi motivazioni e chance per tutti, parlerà la pedana”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
09 ottobre 2021
15:01
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Le grandi motivazioni che animano me, lo staff e soprattutto ogni singolo atleta sono alla base del lavoro che abbiamo appena impostato. Sono felice di questo inizio e molto fiducioso per il percorso che abbiamo davanti”.

Così il ct delle nazionali di spada, Dario Chiadò, al primo allenamento collegiale presso il Centro di preparazione olimpica di Tirrenia. Il nuovo responsabile d’arma ha scelto una convocazione molto allargata per cominciare la nuova avventura, radunando 40 atleti (20 spadisti e altrettante spadiste), ai quali ha portato il suo saluto anche il presidente della Fis, Paolo Azzi.
“Un modo per poter incontrare tutto il gruppo, stare insieme, parlare singolarmente con loro oltre che per avviare il lavoro a poco più d’un mese dai primi appuntamenti di Coppa del Mondo – ha spiegato Chiadò -. C’è chance per tutti. Sono sicuro di avere a disposizione un potenziale importante sia al maschile che al femminile. Il mio compito è metterli nella migliore condizione per esprimersi al massimo. C’è bisogno di un grande lavoro di contatto tra il nostro staff e i maestri con i quali gli atleti si allenano nelle rispettive sedi”. Primi obiettivi stagionali sono le due tappe che terranno a battesimo la Coppa del Mondo 2021/2022 di spada: Tallin per le donne e Berna per gli uomini, gare che si svolgeranno in contemporanea il 19 e 20 novembre prossimi.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Gp Turchia: pole a Bottas, terzo Leclerc
In 1/a fila anche Verstappen,miglior tempo Hamilton ma sarà 11/o
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
09 ottobre 2021
15:05
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Valtteri Bottas (Mercedes) ha ottenuto la pole position del Gp di Turchia, 16/a prova del mondiale di Formula uno, in programma domani sull’Intercity İstanbul Park. Terza posizione in griglia per Charles Leclerc con la Ferrari, subito dietro a Max Verstappen con la Red Bull.

Il miglior tempo tuttavia lo ha ottenuto Lewis Hamilton (1’22”868), che però partirà 11/0 dopo la sostituzione del motore endotermico della sua power unit.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Alps Open: a Sutri vince ancora Vecchi Fossa
Per secondo anno consecutivo e nel 2022 giocherà sul Challenge
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
09 ottobre 2021
15:26
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Bissa l’impresa del 2020, vola al primo posto dell’ordine di merito dell’Alps Tour, conquista la “carta” per giocare sul Challenge Tour nel 2022 e incassa un assegno di 5.800 euro. A Sutri (Viterbo) Jacopo Vecchi Fossa si prende tutto.
Per il secondo anno consecutivo vince, con un totale di 207 (71 69 67, -9) colpi, il Golf Nazionale Alps Open al termine di una grande rimonta.
Al Golf Nazionale (par 72), la Coverciano del green, il 27enne di Modena ha chiuso il primo round in undicesima posizione. Poi, è volato in seconda posizione dopo 36 buche.
Nell’ultimo round ha superato in volata Matthias Eggenberger, runner up con 208 (-8). Niente da fare per lo svizzero, che ha sprecato un vantaggio di quattro colpi (accumulato al termine del secondo giro) e, alla 54esima e ultima buca del torneo, ha sfiorato l’eagle (realizzando un birdie) che gli avrebbe permesso di portare la contesa al play-off. Terzo posto con 210 (-6) per un altro giocatore italiano, Alessandro Tadini.
Ma nella casa del golf italiano a far festa è Vecchi Fossa.
Grande favorito della vigilia, ha festeggiato il terzo successo stagionale sull’Italian Pro Tour, il secondo sull’Alps Tour (dove ha collezionato anche altre cinque Top 10). Ed è ora al comando della money list dell’Alps Tour con un totale di 26.744,55 punti. La prossima settimana (14-16 ottobre) a Modena (dov’è nato e cresciuto), nell’Emilia-Romagna Alps Tour Grand Final, proverà a laurearsi quale miglior giocatore del terzo circuito europeo maschile. L’ultimo azzurro a riuscirci fu, nel 2019, Edoardo Raffaele Lipparelli. Per Vecchi Fossa è il sesto successo in carriera da professionista. Nel 2018 al Campionato Nazionale Open (vinto poi anche quest’anno), alla prima gara disputata dopo un intervento a cuore aperto, ha dato il via a quella che oggi s’è trasformata in una importante striscia di successi.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
F1: Turchia; pole a Bottas, terzo Leclerc
In 1/a fila anche Verstappen,miglior tempo Hamilton ma sarà 11/o
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
09 ottobre 202116:16
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Valtteri Bottas (Mercedes) ha ottenuto la pole position del Gp di Turchia, 16/a prova del mondiale di Formula uno, in programma domani sull’Intercity İstanbul Park. Terza posizione in griglia per Charles Leclerc con la Ferrari, subito dietro a Max Verstappen con la Red Bull.

Il miglior tempo tuttavia lo ha ottenuto Lewis Hamilton (1’22”868), che però partirà 11/0 dopo la sostituzione del motore endotermico della sua power unit.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
In quarta posizione partirà Pierre Gasly (AlphaTauri), seguito da Fernando Alonso (Alpine), Sergio Perez (Red Bull), Lando Norris (McLaren), Lance Stroll (Aston Martin) e Yuki Tsunoda (AlphaTauri). Carlos Sainz, già certo di partire in ultima fila dopo la sostituzione della power unit della sua Sf21, durante le qualifiche ha lavorato per la scuderia, come lui stesso ha ammesso ai microfoni di Sky sport. In Q1 lo spagnolo ha contribuito a eliminare Daniel Ricciardo, che con la McLaren è un concorrente diretto della casa di Maranello per il terzo posto nel mondiale costruttori. In Q2 invece ha dato ‘la scia’ a Leclerc, consentendogli di ottenere il tempo per partecipare alle Q3. Buona prestazione di Mick Schumacher con la Haas, è 14/o.

“La qualifica è stata molto insidiosa, c’erano ancora chiazze umide e portare le gomme in temperatura non è stato semplice. Su questa pista non è così semplice superare, in più tutti avremo le stesse gomme, quindi sarà complicato rimontare ma darò il massimo”. Così il leader del mondiale di Formula 1, Lewis Hamilton, che pur avendo segnato il migliore tempo nelle qualifiche del Gp di Turchia partirà 11/o per la penalizzazione per cambio di motore. Il suo rivale, Max Verstappen, partirà in prima fila a fianco di Valtteri Bottas, che si è preso la pole col secondo tempo assoluto. “Rispetto a ieri siamo riusciti a dare una svolta molto positiva, è stato un bel recupero – ha detto l’olandese -. Tutto sommato partire secondo era il miglior risultato che potevamo ottenere, vedremo quello che riusciremo a fare, anche in base al meteo”. “In gara per noi dovrebbe andare meglio, vedremo quanto saremo competitivi. Cercheremo di recuperare più punti possibili”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Io aspiro sempre al gradino più alto, anche quando parto 15/o o se è molte volte difficile come in quest’anno. Io spingerò per questo, avendo in testa che il campionato non ce lo giochiamo con i due davanti”, Mercedes e Red Bull, “ma di più con la McLaren, e bisogna prendere punti importanti domani”. Così Charles Leclerc a Sky Sport dopo le qualifiche del Gp Turchia. Il pilota Ferrari domani partirà terzo, dietro a Bottas su Mercedes e Verstappen su Red Bull. “La macchina – ha aggiunto Leclerc – è stata molta buona già dalla Fp1. Con la pioggia stamattina abbiamo fatto un po’ più di fatica, però non era male. Ora in qualifica ho ritrovato il feeling di ieri, con il motore ovviamente da Sochi un po’ più potente”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Atletica: marcia; Palmisano, con Stano voglia di superarci
E collega le risponde, “Antonella è mio punto di riferimento”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
09 ottobre 202115:31
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Con Massimo Stano abbiamo in comune, oltre al territorio di provenienza, il desiderio di superarci continuamente. Alle Olimpiadi di Tokyo abbiamo portato la nostra voglia di cambiare il mondo”.
Lo ha detto, al Festival dello sport di Trento, la marciatrice Antonella Palmisano. “Per me Antonella sarà sempre una leader, il confronto tra i tempi non significa nulla: lei rimarrà un punto di riferimento”, le ha fatto eco Stano, commuovendosi durante il ricordo delle gare di Tokyo.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Gp Turchia: Leclerc, ‘spingerò ma avversario è McLaren’
Ferrarista parte terzo, domani bisogna prendere punti importanti
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
09 ottobre 202115:45
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Io aspiro sempre al gradino più alto, anche quando parto 15/o o se è molte volte difficile come in quest’anno. Io spingerò per questo, avendo in testa che il campionato non ce lo giochiamo con i due davanti”, Mercedes e Red Bull, “ma di più con la McLaren, e bisogna prendere punti importanti domani”.
Così Charles Leclerc a Sky Sport dopo le qualifiche del Gp Turchia. Il pilota Ferrari domani partirà terzo, dietro a Bottas su Mercedes e Verstappen su Red Bull.
“La macchina – ha aggiunto Leclerc – è stata molta buona già dalla Fp1. Con la pioggia stamattina abbiamo fatto un po’ più di fatica, però non era male. Ora in qualifica ho ritrovato il feeling di ieri, con il motore ovviamente da Sochi un po’ più potente”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Pogacar trionfa nella 115/a edizione del Lombardia
Battuto allo sprint Masnada. La corsa si è disputata da Como a Bergamo
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
13 ottobre 202109:48
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tadej Pogacar ha vinto la 115/a edizione del Lombardia di ciclismo, che si è disputato da Como a Bergamo, su un percorso lungo 239 chilometri. Lo sloveno ha battuto allo sprint Fausto Masnada, che si è classificato al secondo posto.
Tadej Pogacar, che si è già aggiudicato una classica monumento come la Liegi-Bastogne-Liegi, si conferma così anche un corridore da gare di un giorno.
Lo sloveno ha vinto le ultime due edizioni del Tour de France. Pogacar, 23 anni, si è imposto nella corsa organizzata da Rcs Sport-La Gazzetta dello Sport, precedendo Masnada, secondo, e il britannico Adam Yates, a 51″. Il favorito della gara, l’altro sloveno Primoz Roglic, si è invece piazzato al quarto posto. Quinto lo spagnolo Alejandro Valverde e sesto il francese Julian Alaphilippe.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Rugby: United Championship; Leinster-Zebre 43-7
La franchigia Fir salva l’onore con una meta di Bruno al 68′
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
DUBLINO
09 ottobre 202117:03
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il Leinster pluricampione d’Europa ha battuto le Zebre per 43-7 in una partita della terza giornata dello United Rugby Championship, giocata a Dublino. Questi i marcatori: 3′ m Penny (5-0), 13′ m Larmour (10-0), 39′ Byrne A.

(15-0); s.t. 43′ m Byrne E. tr Sexton (22-0), 46′ m Cronin tr Sexton (29-0), 49′ m Larmour tr Sexton (36-0), 64′ m Kelleher tr Sexton (43-0), 68′ m Bruno tr Pescetto (43-7).
Prossimo impegno della franchigia federale sabato 16 allo stadio Lanfranchi di Parma contro i Glasgow Warriors.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ciclismo, Ganna: “Il record dell’ora? Prima o poi ci proverò”
‘Non è semplice, è dura. Per l’impresa bisogna prepararsi bene’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
09 ottobre 202122:13
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Il record di velocità sui 4 chilometri si può battere, su quello dell’ora ne dobbiamo riparlare. Tempo fa ho provato qualcosa a Montichiari, ho fatto dei giri, poi ho mollato.
Si corre il rischio di farsi del male.
Un’ora in sella è dura, non è semplice, non è tanto il mal di gambe, ma la posizione estrema sulla bici a tutta. E’ l’insieme che fa la differenza. Bisogna prepararsi bene. In un futuro ci proverò, adesso di testa non ci sono per farlo. Magari a gennaio potrei dire di provarci ad agosto, vediamo”. Così Filippo Ganna, che è intervento al Festival dello sport, a Trento, parla della possibilità in futuro di battere il record dell’ora che fu, fra gli altri, di Fausto Coppi e Francesco Moser.
Proprio l’ex campione trentino, intervenuto nel siparietto con il campione del mondo della cronometro su strada, ha auspicato che “presto il record dell’ora torni nelle mani di un atleta italiano”. “Speriamo, inoltre, che in Italia si possa avere un altro velodromo. Comunque, consiglio a Ganna di provarci in altura, come ho sempre detto”, ha aggiunto Moser, che stabilì il record dell’ora sulla pista di Città del Messico, appunto in altura.

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Bebe Vio, persone che “compongono” atleta meritano medaglia
La campionessa a Trento con il progetto “Fly2toTokyo”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
10 ottobre 202110:01
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Sono particolarmente sfigata, mi sono infortunata a settembre ed è stato un momento difficile.
Poi ad aprile mi hanno operata e ho avuto la fortuna di avere una squadra, una famiglia e degli allenatori che mi hanno ‘rimontata’ nel vero senso della parola.
L’ortopedico mi ha aggiustato il gomito e quelle medaglie lì sono completamente loro. Voi vedete una persona ma è assolutamente uno sport di squadra, ci sono persone intorno che ti aiutano e ti dicono cosa fare e non fare. Le persone che “compongono’ l’atleta sono quelle che meritano la medaglia”. Lo ha detto Bebe Vio, intervenuta al Festival dello Sport di Trento. La campionessa di scherma paralimpica ha partecipato all’evento “Fly2toTokyo: Bebe e la sua squadra”, assieme a Vittoria Bianco, Emanuele Lambertini, Edoardo Giordan, Riccardo Bagaini e Lorenzo Maracantognini.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Bebe Vio: Van Der Leyen carinissima, mi sono sentita piccola
“La cosa bella è che vogliono sostenere i nostri progetti”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
10 ottobre 202110:35
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Ursula è una persona carinissima. Ha l’età di mia mamma, non so se potevo dirlo mamma, comunque ha sette figli, è laureata in medicina si è fatta tre mandati con la Merkel e adesso è il capo dell’Europa, io quando l’ho vista mi sono sentita piccolissima.
Lei ti fa domande dirette, vuole sapere le cose, vuole risolvere il problema, darti una mano a tutti i costi. Siamo stati a Strasburgo, all’inizio ci aveva invitato per un apericena, poi il giorno dopo ci siamo ritrovati lì ed è stato bello ma anche imbarazzante. La cosa bella è che vogliono sostenere i nostri progetti”. Lo ha detto Bebe Vio al Festival dello Sport di Trento.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Nuoto: Paltrinieri, esco da Tokyo cresciuto
“Forma non ottimale, capito quanto conta la testa”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
10 ottobre 202110:50
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Questa è stata un’estate particolarmente difficile per me, anche in considerazione delle gare importarmi in programma. È andato tutto storto, e sono arrivato alle Olimpiadi cercando di gareggiare al meglio, anche se il mio stato di forma non era ottimale.
Esco da questi giochi cresciuto: ho capito quanto conta la testa in una gara”. Così il nuotatore Gregorio Paltrinieri, confrontandosi con Massimiliano Rosolino al Festival dello sport di Trento.
“A Tokyo sono sono arrivato male è depresso – racconta il nuotatore, che ha contratto la mononucleosi un mese prima dell’inizio dei giochi olimpici. – Fino agli europei ero nelle condizioni migliori, poi, quest’estate, mi sono allenato per un mese senza trovare un appiglio a cui sostenermi, i medici mi dicevano che non potevo neppure nuotare. Sugli 800 metri ho capito che potevo ancora farcela, anche se è stata dura. Mi sono messo in discussione, ed è data bene”.

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Tennis: Indian Wells; Caruso ko, stasera in campo 5 azzurri
Si tratta di Sonego, Mager, Berrettini, Sinner e Fognini
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
10 ottobre 202111:50
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Semaforo rosso per Salvatore Caruso nel secondo turno del “BNP Paribas Open”, settimo ATP Masters 1000 stagionale. Il 28enne di Avola, n.135 ATP, passato attraverso le qualificazioni e unico azzurro capitato nella parte alta del tabellone, ha ceduto per 6-0 6-2, in appena 67 minuti di gioco, al russo Aslan Karatsev, n.23 del ranking e 19 del seeding.

Stasera in campo gli altri cinque azzurri in corsa al secondo turno in California, tutti sorteggiati nella parte bassa del tabellone. Gianluca Mager ritrova dall’altra parte della rete il francese Gael Monfils.Entran o in gara direttamente al secondo turno, in quanto teste di serie, invece, gli altri quattro. Matteo Berrettini, n.7 del ranking e 5 del seeding, inizierà il suo torneo contro il cileno Alejandro Tabilo, proveniente dalle qualificazioni.
Per Jannik Sinner, n.14 del ranking e 10 del seeding, ci sarà invece l’australiano John Millman. Il romano e l’altoatesino (che avrebbero dovuto giocare il doppio insieme ma si sono ritirati a tabellone già compilato per un problema al collo di Berrettini) potrebbero incrociarsi negli ottavi. Lorenzo Sonego, n.21 del ranking e 17 del seeding, debutta contro sudafricano Kevin Anderson, n.69 ATP (nessun precedente), mentre Fabio Fognini, n.30 del ranking e 25 del seeding, deve vedersela con il tedesco Jan-Lennard Struff, n.54 ATP.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
F1: Turchia; anche Ricciardo cambia power unit, partirà 20/o
L’australiano al via al fianco di Sainz
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
10 ottobre 202112:44
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Anche Daniel Ricciardo ha deciso di cambiare il motore della sua McLaren: l’australiano e il team hanno deciso di sostituire la power unit sulla MCL35M, per l’esattezza il motore endotermico, il turbo e l’unità MGU-H.
Ricciardo, 15/o dopo le qualifiche, partirà ventesimo, in ultima fila al fianco di Carlos Sainz.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Barcolana: vince Arca Sgr di Furio Benussi
A Claudia Rossi il premio Generali donna timoniere
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
10 ottobre 202113:09
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
La 53/a edizione della Barcolana è stata vinta dalla barca Arca Sgr del triestino Furio Benussi. In poco più di 45 minuti, alle 11:16:03, il maxi ha raggiunto la terza boa, di fronte al castello di Miramare.
Secondo classificato Ewol alle 11.18.10, nonostante abbia rotto la randa, e terzo Maxi Jena alle 11.26.45. Quarto posto assegnato a Adriatic Europa Dussan Puh (11.28.17).
La gara è stata caratterizzata dalla bora, che da giorni soffia su Trieste e che, durante la regata, ha raggiungo raffiche a 40 nodi. Prima della partenza sono state escluse circa 300 barche, quelle più piccole e leggere, proprio per la bora forte.
Secondo la classifica provvisoria lo Swan 90 Woodpecker Cube-Generali, la barca condotta da Claudia Rossi, campionessa del mondo di vela d’altura in coppia misto, si aggiudica il quinto posto (11.29.03) e anche il primo premio Generali equipaggio misto con timoniere donna che per primo ha raggiunto il traguardo. La linea di arrivo è stata anticipata dagli organizzatori proprio a causa della bora, dunque la regata non si è conclusa come di consueto in piazza Unità ma alla boa 3. A causa del maltempo la regata è stata annullata dalla classe due in giù, che non hanno raggiunto la boa 3 ma sono rientrate direttamente in porto. La decisione è stata presa per evitare che questi natanti navigassero nelle aree del campo di regata dove più violente erano le raffiche di vento.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sport: Cozzoli, 17 mln per attività sportiva scuole
N.1 SeS a Cagliari: “Cambiare marcia e far crescere praticanti”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
10 ottobre 202114:37
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Diciassette milioni di euro per lo sport nelle scuole. Anche per contribuire ad aumentare il numero di praticanti in Italia.
Lo ha detto il presidente di Sport e Salute, Vito Cozzoli, oggi a Cagliari per la volata conclusiva del Sardinia beach finals, torneo di beach volley.
“Sono in giro per l’Italia – ha detto Cozzoli – per scambiare esperienze con istituzioni e detrazioni per allargare la pratica sportiva dai bambini agli over 65 rafforzando un modello educativo e di coesione sociale. Stiamo stipulando un’intesa con le federazioni proprio perché raggiungere questo traguardo”.
Cozzoli non ha dimenticato i punti critici del settore: “Sulle infrastrutture dobbiamo e possiamo fare – ha detto – tutti molto di più. Vogliamo stare più vicini ai territori e lo stiamo facendo anche con due sedi sperimentali a Cosenza e Pescara”.
Obiettivo scuola: “Questa è una sfida che dobbiamo vincere operando in maniera diversa rispetto al passato. E abbiamo messo in campo 17 milioni con uno sforzo mai visto prima e un incremento del 175%. Abbiamo ereditato dati che ci fanno come quinto paese più sedentario in Europa. E non si è mai vista un’ora di educazione fisica alle primarie”.
La pandemia? “Il lockdown ha fatto emergere voglia di sport anche all’aperto – ha concluso – e sono contento della risposta di 1681 Comuni al nostro progetto con 40 installazioni in tutta Italia. Con le idee si può fare un salto di qualità per crescere tutti insieme”.   POLITICA

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Beach volley: Nicolai-Lupo, ultima gara insieme dopo 11 anni
Cagliari, si divide la coppia d’oro della pallavolo italiana
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
10 ottobre 2021
14:50
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
La storica coppia del beach volley azzurro si divide: Paolo Nicolai e Daniele Lupo giocheranno oggi a Cagliari la loro ultima partita insieme dopo undici anni di partite disputate uno accanto all’altro.
Le loro strade ora si divideranno.
“Siamo felici e orgogliosi di essere qui per confrontarci sulle progettualità – ha dichiarato Diego Nepi Molineris, direttore generale di Sport e Salute – in un giorno speciale in cui celebriamo una grande storia di sport, quella di Paolo Nicolai e Daniele Lupo, la coppia azzurra di beach volley più vincente di sempre che nel pomeriggio giocherà la sua ultima partita proprio alle Sardinia Beach Finals.
Vogliamo valorizzare l’intera filiera sportiva del Paese e fare un gioco di squadra vincente”.
Lupo e Nicolai tandem vincente dal 2011: l’ultimo grande successo è la medaglia d’argento alle Olimpiadi di Rio del 2016.
Proprio in Sardegna il duo nel 2014 aveva colto una grande vittoria agli Europei a Quartu Sant’Elena, successo poi ripetuto altre due volte.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Al Gp di Turchia assolo di Bottas, Verstappen torna leader
Hamilton quinto, l’olandese in testa al Mondiale piloti. Ok le Ferrari
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
11 ottobre 2021
10:13
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Valtteri Bottas ha vinto il Gran premio di Turchia: è partito davanti a tutti ed è passato davanti alla bandiera a scacchi sempre con tutti gli avversari alle spalle. Una vittoria indiscutibile.
Per Bottas è la decima vittoria in carriera, “per me una delle più belle in assoluto”, ammette.
La Mercedes, grazie all’exploit del pilota finlandese, ha così potuto festeggiare la 209/a vittoria della propria storia e si è portata a -30 Gran premi dal record di tutti i tempi che appartiene alla Ferrari. E’ stata, però, una festa leggermente offuscata dal quinto posto di Lewis Hamilton, che ha dovuto annullare 10 caselle di penalizzazione in partenza; la sua straordinaria rimonta, però, si è fermata alle spalle di Charles Leclerc, ovvero al quinto posto. Grazie al piazzamento del britannico campione del mondo in carica, e alla propria piazza d’onore ottenuta alle spalle di Bottas, Max Verstappen è potuto tornare sul tetto della classifica piloti del Mondiale, da dove è tornato a guardare tutti dall’altro: l’olandese volante adesso ha 263,5 punti, contro i 256,5 di Hamilton e i 177 dello stesso Bottas.
L’altra Red Bull, quella del messicano Sergio Perez, compagno di scuderia di Verstappen, si è classificata al terzo posto, mentre Leclerc è rimasto ai piedi del podio. Ottavo, invece, Carlos Sainz Jr., protagonista di una grande rimonta, dopo che era partito in penultima posizione: a Istanbul si è vista una grande Ferrari, che fa ben sperare per il finale di stagione e per il futuro. Il Mondiale di F1 tornerò fra due settimane, sul circuito di Austin, capitale dello Stato del Texas, per il Gp degli Usa. nel week-end dal 22 al 24 ottobre tornerà il duello fra Hamilton e Verstappen per il titolo mondiale che il britannico proprio non vuole mollare. Neppure per un solo anno.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
F1: Turchia; vince la Mercedes di Bottas, Leclerc quarto
Il finlandese ha preceduto l’olandese e Perez. 5/o Hamilton
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
10 ottobre 2021
15:52
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Valtteri Bottas, su Mercedes, ha vinto il Gran premio di Turchia di Formula 1, disputato sulla pista di Istanbul. Il finlandese ha preceduto sul traguardo le due Red Bull dell’olandese Max Verstappen e del messicano Sergio Perez, rispettivamente seconda e terza.
Al quarto posto la Ferrari del monegasco Charles Leclerc. Ridottissimo il ritardo di Verstappen da Bottas: l’olandese è transitato davanti alla bandiera a scacchi con un ritardo di soli 0″876. La rimonta di Lewis Hamilton, partito dalle retrovie, si è fermata alle spalle di Charles Leclerc, vale. dire al quinto posto e questo piazzamento ha costretto il britannico campione del mondo in carica di rinunciare alla leadership del Mondiale piloti di F1, che è tornata fra le mani di Verstappen. Grandissima prova dell’altro ferrarista, Carlos Sainz Junior, anche lui come Hamilton protagonista di una grandissima rimonta: lo spagnolo si è piazzato all’ottavo posto.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
F1, Bottas: “In Turchia una delle mie più belle vittorie”
Pilota della Mercedes: “Vettura ok in ogni situazione”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
10 ottobre 2021
18:28
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Ho aspettato un bel po’, più di un anno, prima di ritrovare la vittoria, ma adesso sto bene. Ho gestito ogni situazione molto bene e ho portato a termine una delle mie più belle vittorie di sempre.
A parte una piccola sbavatura in curva 1 penso di avere disputato 58 giri di ottimo livello”. Così Valtteri Bottas, pilota della Mercedes, commenta nell’intervista sotto il podio il successo – il decimo in carriera – nel Gp di Turchia.
“La macchina si è comportata ottimamente in ogni situazione durante il week-end – aggiunge il pilota finlandese -. Le condizioni meteo di oggi, molto difficili da gestire, hanno reso tutto più complicato. Mi sono fermato ai box al momento giusto e questo ha fatto la differenza nel finale di gara”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ciclismo, Parigi-Tours: vittoria di Demare, Pasqualon è ottavo
Il francese ha battuto allo sprint il connazionale Bonnamour
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
TOURS (FRANCIA)
10 ottobre 2021
17:13
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Arnaud Démare, con il tempo di 4h33’07”, ha vinto allo sprint la 115/a edizione della Parigi-Tours di ciclismo, partita da Chartres e conclusa sull’Avenue de Grammont, a Tours (Francia), dopo da 212,3 chilometri. Il francese ha battuto allo sprint il connazionale Franck Bonnamour e il belga Jasper Stuyven.
Primo degli italiani Andrea Pasqualon, che si è classificato all’ottavo posto, con un ritardo di 40″ dal vincitore.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tennis, Indian Wells: fuori Giorgi e Trevisan, ok Medvedev
Due azzurre eliminate dal torneo in corso negli Stati Uniti
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
10 ottobre 2021
17:52
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il BNP Paribas Open, settimo torneo Atp Masters 1000 stagionale, dotato di un montepremi di 8.359.455 dollari e in corso sui campi in cemento di Indian Wells (Usa), aspetta i big azzurri. Il torneo, che tradizionalmente si disputa a inizio marzo, dopo la cancellazione nel 2020 a causa della pandemia, quest’anno ha trovato una nuova collocazione autunnale, visto l’annullamento dello swing asiatico.

La terza giornata di incontri non ha giovato ai colori azzurri: in campo femminile l’estone Anett Kontaveit (18) ha estromesso Martina Trevisan, sconfiggendola 6-3, 5-2 (poi l’abbandono dell’italiana). La statunitense Amanda Anisimova ha invece strapazzato Camila Giorgi (30), ko 6-4, 6-1.
Il n.1 del torneo, il russo Daniil Medvedev, si è disfatto dello statunitense Mackenzie McDonald, con un perentorio 6-4, 6-2; l’altro russo, Andrey Rublev (4), ha battuto lo spagnolo Carlos Taberner per 6-3, 6-4. In campo femminile la ceca n.1 del torneo, Karolína Plísková, ha battuto la polacca Magdalena Frech 7-5, 6-2; la ceca Barbora Krejcíková (3) ha eliminato la kazaka Zarina Diyas in tre set per 6-4, 3-6, 6-1. Infine, la n.5 del torneo, la spagnola Garbine Muguruza, è stata eliminata dall’australiana Ajla Tomljanovic, che si è imposta per 6-3, 1-6, 6-3.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Barcolana:Galateri,emozionante rivivere insieme questa festa
Generali è main sponsor da oltre 40 anni
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
TRIESTE
10 ottobre 2021
18:09
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Una Barcolana emozionante.
Ritornare a vivere tutti insieme questa festa del mare, dopo una stagione così impegnativa per tutti, è stato bello e ci ha fatto vivere momenti intensi: il vento di Bora ha reso la competizione veloce, mettendo in luce le capacità tecniche e tattiche del team, che con Claudia Rossi al timone ci ha portati al quinto posto”.
E’ il commento alla 53/a Barcolana, disputata oggi, del Presidente di Generali, Gabriele Galateri di Genola. Generali è main sponsor della regata da oltre 40 anni “Andare per mare richiede conoscenza, rispetto, passione: sono gli ingredienti alla base del successo. Un ringraziamento va a tutti quelli che hanno reso possibile questo evento, dall’organizzazione alle forze dell’ordine e alle istituzioni pubbliche e private, che come un unico equipaggio hanno tagliato ancora una volta questo traguardo”, ha concluso Galateri.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
a La Mimosa,vince Battistoni Roma
Per team maison moda arriva titolo dopo tante finali perse
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
10 ottobre 2021
20:20
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Lo scudetto del Polo 2021 va al team romano Battistoni La Castelluccia, che rappresenta la celebre maison di moda della capitale, e che nella finale per il titolo giocata oggi al Polo Club Roma (il cui presidente Stefano Giansanti è uno dei giocatori del Battistoni) ha battuto per 7-4 i lombardi di La Mimosa. Grande protagonista della sfida tricolore è stato Patricio ‘Pato’ Rattagan, premiato come miglior giocatore del torneo dal ct della Nazionale di Polo Franco Piazza, e la sua ‘grigia’ Nefle è stata nominata miglior cavallo.

Per il team di Battistoni lo scudetto arriva dopo quattro finali perse, e quindi a sfatare una maledizione. “E’ stato un anno fantastico per me, questo titolo italiano arriva poco dopo l’oro conquistato agli Europei – il commento di capitan Giansanti -. È stato bello tornare a vincere lo scudetto con questa squadra, e voglio ringraziare i miei compagni ‘Pato’ Rattagan, Giordano Magini e Alessandro Barnaba, esserci riuscito con loro per me è il massimo. Avevamo grande rispetto della Mimosa, non certo paura”.
A margine della finale scudetto, sul campo pratica, si è svolto l’evento benefico ‘Il Polo del Sorriso’, organizzato per raccolta fondi per la Fondazione Operation Smile Italia Onlus.
Tra gli intervenuti il ministro Renato Brunetta, in compagnia della moglie Titti molto attiva nella fondazione.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ippica: Charmant De Zack vince 94/a edizione del Derby
Primo Nastro Azzurro driver Di Nardo, ingaggiato per l’occasione
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
11 ottobre 2021
00:01
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Un Ippodromo Capannelle festante e ricolmo di entusiasmo ha fatto da suggestivo teatro al Derby Day, giornata dedicata al Derby Italiano di Trotto (€. 800.800 – gruppo 1- per maschi interi e femmine indigeni di 3 anni – Metri 2100), giunto alla sua 94/a edizione, il Nastro Azzurro conteso dai trottatori di 3 anni, che rappresenta da sempre la vetrina più prestigiosa per i cavalli da trotto nostrani, ma anche alle tradizionali Oaks del Trotto, la corsa che viene unanimemente definita “Derby delle femmine” programmata sulla distanza breve del miglio.

Ad imporsi è stato Charmant De Zack, capace di prevalere in un combattuto arrivo su Capital Mail e il favorito Callmethebreeze.
Per Marco Smorgon, allenatore del figlio di Vivid Wise As, si tratta della seconda vittoria nel Derby del Trotto a distanza di 30 anni esatti da quello siglato (anche da guidatore) con Nevaio. Per Antonio Di Nardo (uno dei migliori catch-driver in assoluto del trotto nazionale, ingaggiato per l’occasione dai proprietari) è invece la prima gioia nel Nastro Azzurro, meritatissima per un guidatore ormai stabilmente ai vertici della categoria.
Dal gruppo delle dodici finaliste dell’edizione 2021 delle Oaks del Trotto (€. 253.000 – gruppo 1 – per femmine indigene di 3 anni – Metri 1640) è sortita una vincitrice piuttosto inattesa come Crystal Pan, offerta addirittura a 20, che ha regalato l’ennesimo trionfo in un gran premio ad un driver di straordinario talento come Enrico Bellei.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
F1: Turchia;Hamilton ‘non sono arrabbiato con team Mercedes’
Inglese chiarisce su pit-stop’indesiderato’:oggi un altro giorno
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
11 ottobre 2021
13:28
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Lewis Hamilton chiarisce su Instagram i rapporti con il team Mercedes dopo il cambio gomme ‘indesiderato’ nelle ultime battute del Gp della Turchia.
“Buongiorno a tutti – si legge nel messaggio a firma del numero 44 – questa mattina ho letto alcune insinuazioni dei media in merito a quanto successo ieri con il mio pit stop.
Non è vero che sono arrabbiato con il mio team. Come squadra lavoriamo per attuare la miglior strategia possibile, ma durante una gara bisogna prendere decisioni in tempi rapidi, e vi sono molti fattori che cambiano costantemente. Ieri ci siamo presi il rischio di restare in pista nella speranza che questa asciugasse, ma non è successo. Ho voluto rischiare provando ad andare fino alla fine, ma era una mia intenzione che non ha funzionato. Alla fine abbiamo fatto la sosta, ed è stata la cosa più sicura che avremmo potuto fare. Si vive e s’impara. Si vince e si perde da squadra. Non aspettatevi che possa essere sempre gentile e calmo mentre sto gareggiando, siamo tutti molto passionali e può succedere di esternare l’intensità del momento, come accade per tutti i piloti. Il mio cuore ed il mio spirito sono in pista, dentro di me c’è il fuoco che mi ha permesso di andare lontano e che mi ha consentito anche di dimenticare qualsiasi attrito, ne abbiamo già discusso e siamo già pronti a guardare alla prossima gara. Oggi è un altro giorno – ha concluso il campione del mondo inglese – per risollevarci come squadra”.
La quinta posizione ottenuta da Lewis Hamilton al termine del Gran Premio di Turchia non ha soddisfatto lo stesso pilota della Mercedes, contrariato con la propria squadra per la strategia messa in atto nelle battute finali della gara. La casa tedesca ha infatti richiamato ai box il britannico per la sostituzione delle gomme intermedie, respingendo la volontà di quest’ultimo di proseguire fino alla bandiera a scacchi senza mai effettuare il cambio dei pneumatici.
Subito dopo la conclusione della corsa, Hamilton ha rivolto un secco messaggio via radio alla propria squadra, facendo intendere il proprio disappunto per la decisione presa: “Ve l’avevo detto, ora lasciatemi in pace”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Beach volley: Nicolai-Lupo quarti in gara d’addio a Cagliari
Vincono i norvegesi Mol-Sorum e le tedesche Borger-Sude
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
11 ottobre 2021
13:32
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Trionfo di Karla Borger e Julia Sude nel tabellone femminile. Tra gli uomini vittoria dei campioni olimpici Anders Mol e Christian Sorum.
Sono i risultati delle Sardinia Beach Finals, torneo di beach volley concluso ieri notte al porto di Cagliari.
Un torneo storico: gli azzurri Daniele Lupo e Paolo Nicolai hanno giocato la loro ultima gara insieme dopo undici anni.
Hanno perso, forse traditi dall’emozione, concludendo il loro ultimo torneo in tandem al quarto posto.
Capolinea a Cagliari e Sardegna nel destino: le fortune della coppia erano in qualche modo partite da Quartu con la vittoria degli Europei nel 2014. Due anni dopo l’argento alle Olimpiadi di Rio. Ieri, nella finale per il terzo posto, Nella gli olandesi Varenhorst/Van De Velde si sono imposti 2-0 (23-21, 21-17). Per gli azzurri comunque un’uscita di scena a testa altissima.
Tra le donne le tedesche Borger e Sude hanno superato 2-0 (21-13, 23-21) la coppia canadese formata da Sarah Pavan e Melissa Humana-Paredes. Vittoria netta nel primo set, più equilibrato il secondo. A vincere nella finale per il terzo e quarto posto invece, sono state le campionesse olimpiche April Ross e Alexandra Klineman contro le russe Nadezda Makroguzova e Svetlana Kholomina. In campo maschile i norvegesi Mol e Sorum hanno battuto i cechi Perusic-Schweiner per 2-0 (23-21, 22-20).
Una battaglia punto a punto. Con i vincitori più freddi nei momenti decisivi dei due set.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Nyt, Jacobs è il nuovo volto dell’eccellenza italiana
Il New York Times (Nyt) dedica oggi a Marcell Jacobs un articolo di prima pagina in cui definisce “l’atleta olimpionico birazziale” il “nuovo volto dell’essere un campione in Italia”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
11 ottobre 2021
15:42
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il New York Times (Nyt) dedica oggi a Marcell Jacobs un articolo di prima pagina in cui definisce “l’atleta olimpionico birazziale” il “nuovo volto dell’essere un campione in Italia”.
“In una Nazione in cui alcuni politici populisti hanno corteggiato il sostegno (dell’elettorato) demonizzando i migranti neri, la vittoria del figlio di un padre nero americano e di una madre bianca italiana ha ampliato l’immaginazione del pubblico di come gli atleti italiani, e gli italiani, possano sembrare”, commenta il quotidiano statunitense nella sua edizione europea.
Jacobs “è diventato il nuovo volto dell’eccellenza italiana” in un anno che ha visto “un’abbondanza” di eccellenza, prosegue il Nyt ricordando tra l’altro le 40 medaglie vinte dall’Italia alle Olimpiadi di Tokyo e la vittoria della Nazionale sull’Inghilterra lo scorso luglio.

“Vedere gli altri vincere, automaticamente ti mette la voglia di vincere”, dice il campione 27enne, attualmente in trattative per contratti di sponsorizzazione – sottolinea il giornale – e impegnato a mantenere i suoi 700mila follower su Instagram: “Questo non è come un lavoro”, commenta Jacobs al riguardo: “Questo è un lavoro”.
Nel lungo articolo il New York Times ripercorre anche insieme al campione le tappe principali della sua vita, fin dalla sua nascita in una base militare di El Paso, in Texas, dove i suoi genitori si trasferirono dopo essersi conosciuti nella base militare americana di Vicenza, dove suo padre – che avrebbe in seguito abbandonato la famiglia – prestava servizio.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
F1: Leclerc, la Ferrari sta crescendo più degli altri team
Monegasco: delusione per il mancato podio in Turchia c’è
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
11 ottobre 2021
15:45
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“La delusione per il mancato podio però c’è”. Ad ammetterlo è Charles Leclerc, intervistato da Sky nel corso di un evento a Imola.
“In una stagione così difficile, con tante occasioni perse e un po’ di sfortuna, mi avrebbe fatto bene salire sul podio – prosegue il pilota monegasco, 4° a Instanbul -. Battagliare per la vittoria era un rischio, sapevo anche io che avrei rischiato di perdere il terzo posto, ma quando ho un’occasione per vincere io provo sempre a sfruttarla.
A quel punto pensavo solo a vincere, non è successo, ma avevamo tanta adrenalina”.
I recenti progressi della Ferrari fanno ben sperare Leclerc in vista della prossima stagione: “Dopo il 2020, che è stato un anno difficile, abbiamo iniziato a lavorare nella giusta direzione. Non esistono miracoli in Formula 1, tutti lavorano per migliorare, ma io ho l’impressione che la Ferrari stia crescendo più degli altri team. Sono una persona che prova ad analizzare bene la situazione, solitamente mi fisso degli obiettivi verosimili, ma la verità è che io penso sempre alla vittoria. Sembra irrealistico, ma se mancano sei gara da qui alla fine della stagione, io punterò a fare sei vittorie. Non credo sia realisticamente possibile, ma se c’è l’opportunità io ci proverò, come ho fatto in Turchia. In queste sei gare lavoreremo sicuramente per crescere, per iniziare la nuova era della Formula 1 nel 2022 nel miglior modo possibile”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Windsurf:Cozzolino e Dunkerbeck sfidano Bora, è record velocità
A Trieste il Red Bull Challenge
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
11 ottobre 2021
16:21
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Airton Cozzolino e Bjorn Dunkerbeck da record a Trieste. Nella suggestiva cornice del capoluogo del Friuli-Venezia Giulia il 42 volte campione del Mondo di Windsurf, e il 4 volte iridato di Kitesurf, hanno sfidato insieme la Bora, il vento più impetuoso d’Italia e dell’intero bacino del Mediterraneo, che soffia nel golfo triestino con intense raffiche che superano i 130 km/h, ed elemento essenziale e caratterizzante della città.
L’impresa è stata proposta da Cozzolino al suo mentore, ed eroe d’infanzia, Dunkerbeck: già nell’autunno del 2019 Michele Rocco, celebre windsurfer triestino, ha sfidato il vento attraversando il golfo per raggiungere la città di Grado in 1 ora e 54 minuti. Questa volta l’obiettivo era quello di stabilire il record di velocitàmedia sui 2 secondi nel miglio nautico identificato nella zona di Barcola, nel momento della massima intensità e velocità del vento.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Bora Challenge è un progetto che mi ha entusiasmato fin dal primo momento – afferma Cozzolino – ero alla ricerca di una sfida estrema e coinvolgente, andando contro la forza delle raffiche di uno dei venti più intensi in Italia. Ho subito pensato di coinvolgere Bjorn Dunkerbeck nell’iniziativa, mio mentore e idolo d’infanzia che è stato per me fonte d’ispirazione durante i primi anni di carriera. Sono orgoglioso di aver portato a termine la sfida con un atleta simbolo del windsurf”. Le misurazioni sono state effettuate grazie alla strumentazione fornita dal partner di Red Bull Bora Challenge, SUUNTO, che ha fornito ai due atleti degli orologi Suunto 9 di ultima generazione, capaci di monitorare tramite GPS traiettorie, velocità media e tempi di performance dei due atleti. “Suunto è stata felice ed orgogliosa di poter far parte di questa nuova, entusiasmante sfida Red Bull. La natura da sempre ci ispira e ci insegna a non porci dei limiti, ad osare e a prendere il meglio di ciò che ci circonda – ha affermato Laura Paolini, Marketing manager di Suunto – Il nostro orologio Suunto 9 è quello giusto per affrontare il vento ed il mare nelle condizioni più estreme”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ciclismo: Cassani, addio a federazione è definitivo
Ct lascia dopo 8 anni e non accetta altri ruoli in ambito Fci.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
11 ottobre 2021
17:48
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
E’ definitivo l’addio di Davide Cassani alla nazionale e, quindi, alla federciclismo. Il faentino, ct azzurro per otto anni e, in pratica, ‘esonerato’ durante l’Olimpiade di Tokyo, non ha accettato la proposta del presidente della Fci Cordiano Dagnoni e del consiglio federale di un nuovo incarico in ambito federale.
La Fci gli aveva proposto il ruolo di direttore generale della Società Ciclistica Servizi, ma Cassani ha rifiutato.
Così ora la Fci, con una nota, ufficializza l’addio e, dopo i ringraziamenti di rito, il presidente Dagnoni spiega di aver “considerato Davide una risorsa per il movimento ciclistico e per questo mi sarebbe piaciuto percorrere ancora altra strada insieme. Comprendo, però, i motivi della sua decisione. Sono certo che, qualunque sia la sua nuova sfida, porterà ancora lustro al nostro movimento. Per questo motivo le porte delle Federazione per lui resteranno sempre aperte”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Taekwondo: Cito eletto nel board della Federazione mondiale
Presidente Fita nell’Esecutivo, conferma per il presidente Choue
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
11 ottobre 2021
17:51
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Un altro successo per il taekwondo italiano, dopo quello di Tokto. A Seul, il presidente della Angelo Cito è stato eletto membro del consiglio della World Taekwondo, la federazione internazionale, alla cui presidenza e’ stato confermato Chungwon Choue per il prossimo quadriennio.

“Ringrazio tutti coloro che mi hanno dato fiducia eleggendomi come WT council member – il commento di Cito – Il mio obiettivo resta sempre quello di contribuire allo sviluppo di un taekwondo sempre più inclusivo e innovativo. Grazie a tutti i paesi che mi hanno sostenuto e agli amici che hanno creduto in me”.
Cito ha poi fatto i complimenti, suoi e della Fita, al “rieletto presidente Chungwon Choue” e al nuovo board eletto durante l’assemblea mondiale.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Atletica: doppietta keniana alla maratona di Boston
Vincono Kipruto in gara uomini e Chemtai Kipyogei tra le donne
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
11 ottobre 2021
17:51
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Doppietta keniana alla maratona di Boston. La gara maschile e’ stata vinta da Benson Kipruto, che con un rush finale bruciante ha chiuso la gara in 2 ore 9 minuti e 51 secondi.
Kipruto ha preceduto di soli 45 secondi l’etiope Lemi Berhanu, secondo davanti al connazionale Jemal Yimer.
Tra le donne, successo di Diana Chemtai Kipyogei col tempo di 2 ore, 24 minuti e 45 secondi, davanti a un’altra keniana, Edna Kiplagat (2.25.09) e a Mary Ngugi (2.25.20). La maratona di Boston era stata annullata per la pandemia nel 2020, e l’ultima edizione risaliva a due anni fa.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sport: ecco linee guida capienza stadi, anche con sanzioni
In caso violazione,con recidiva scatta chiusura fino a 10 giorni
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
11 ottobre 2021
17:56
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il Dipartimento dello sport ha pubblicato le nuove linee guida per l’organizzazione di competizioni ed eventi sportivi aperti al pubblico, dopo i nuovi decreti che a seguito delle raccomandazioni del Cts portano al 75% la capienza massima degli stadi all’aperto.
Previste anche le sanzioni in caso di violazione, che per le recidive possono portrare fino alla chiusura degli impianti da uno a dieci giorni.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“In merito alle capienze – si sottolinea dal Dipertimento – il decreto dispone che, in zona bianca, la capienza consentita per l’accesso del pubblico alle competizioni e agli eventi sportivi organizzati all’aperto non può essere superiore al 75 per cento della capienza massima, mentre per le competizioni e gli eventi sportivi al chiuso, la capienza consentita per l’accesso del pubblico non può essere superiore al 60 per cento della capienza massima consentita”. Ma in zona gialla, “la capienza consentita non può essere superiore al 50 per cento per le competizioni e gli eventi all’aperto, e al 35 per cento per quelli al chiuso.
In zona bianca e gialla, in relazione all’andamento della situazione epidemiologica e alle caratteristiche dei siti e degli eventi, può essere stabilita una diversa percentuale massima di capienza consentita, nel rispetto dei principi fissati dal Comitato tecnico-scientifico, con linee guida idonee a prevenire o ridurre il rischio di contagio, adottate dal sottosegretario di Stato con delega in materia di sport”.
“Ferma restando l’applicazione delle eventuali sanzioni previste dall’ordinamento sportivo – conclude il dipartimento -, dopo una violazione delle disposizioni relative alla capienza consentita e al possesso di una delle certificazioni verdi COVID-19, si applica, a partire dalla seconda violazione, commessa in giornata diversa, la sanzione amministrativa accessoria della chiusura da uno a dieci giorni”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Vela:Mondiale Hansa 303 a Palermo,orgoglio della Lega Navale
Classe imbarcazione progettata per esigenze atleti disabili
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
11 ottobre 2021
18:00
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Si sono conclusi a Palermo i Campionati del mondo di vela per la classe Hansa 303, organizzati dalla Sezione di Palermo della Lega Navale Italiana, in concorso con la Federazione Italiana Vela (Fiv) e il Comitato Italiano Paralimpico (CIP) e con il supporto delle Istituzioni e sponsor locali. Questa classe di imbarcazione, progettata e costruita proprio per soddisfare le esigenze degli atleti con disabilità, ha visto un grande successo dell’edizione 2021 del Campionato del Mondo per numeri e risultati: oltre 180 atleti provenienti da 5 continenti, 25 nazioni con 118 imbarcazioni in gara.
Tutto grazie alla volontà e all’impegno dei soci della LNI, guidati e motivati dal Presidente Tisci , dei volontari e di tutti coloro che hanno collaborato alla realizzazione di questo importante evento.
“Un plauso va a tutti gli atleti, ai vincitori delle tre categorie del campionato, agli ottimi piazzamenti degli atleti della LNI”, tra i quali Gianluca Capone della LNI Palermo, arrivato 21esimo assoluto nella categoria “Singolo” e la coppia Aytano – Bortoletto della LNI Genova Sestri Ponente, classificatasi al 5′ posto assoluto nella categoria “Doppio”.
“Gare completate nonostante il tempo non proprio favorevole, organizzazione logistica e operativa efficace, flessibile, puntuale ma soprattutto una calda ospitalità ed un clima di amicizia che fin dal primo giorno ha caratterizzato il Mondiale di Palermo. Risultati concreti dovuti alla passione ed all’iniziativa di un gruppo di sognatori che ringrazio, a partire dal Presidente della Sezione di Palermo Beppe Tisci, il primo promotore della candidatura di Palermo, il Delegato Regionale della LNI Carlo Bruno ma soprattutto i Soci e gli splendidi volontari che hanno realizzato questa grande impresa, stimolo per tutti noi a far sì che la vela ritorni al più presto tra le discipline comprese nelle Paralimpiadi” ha affermato il Presidente Nazionale della LNI, ammiraglio Donato Marzano.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tennis: a Indian Wells trio azzurro vuole ottavi
Fognini-Berrettini-Sinner ok, e altoatesino ‘vede’ Atp Finals
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
11 ottobre 2021
18:24
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sinner avanza, e le Atp Finals cominciano a non essere piu’ solo un sogno. Con Fognini e Berrettini, l’altoatesino supera il secondo turno del torneo di Indian Wells, e incassa anche la notizia dell’eliminazione di Aliassime, uno dei concorrenti per un posto all’Atp Finals.
Il trio italiano di teste di serie torna in campo domani puntando agli ottavi, dove potrebbe essere derby Sinner-Berrettini.
Il BNP Paribas Open, settimo Atp Masters 1000 della stagione, in corso sui campi in cemento di Indian Wells, in California, entra nel vivo.
A Matteo Berrettini e Jannik Sinner, che nella serata italiana di ieri hanno superato il turno, in nottata si è aggiunto Fabio Fognini: anche il ligure, infatti, ha staccato il pass per il terzo turno del torneo.
Berrettini domani troverà lo statunitense Taylor Fritz, n.39 del ranking e 31 del seeding: il 23enne californiano di Rancho Santa Fe ha vinto in tre set l’unico precedente, disputato nel Round Robin delle Davis Cup Final del 2019.
Sinner, n.14 del ranking e 10 del seeding, se la dovrà vedere contro l’altro statunitense John Isner, n.24 dell’Atp e 20/a testa di serie: il 36enne di Greensboro, North Carolina, ha vinto in tre set combattuti l’unico precedente contro l’altoatesino, disputato lo scorso agosto al secondo turno del Masters 1000 di Cincinnati.
L’altoatesino, inoltre, va a caccia del pass per le Atp Finals di Torino: è in lotta con il norvegese Ruud e con l’amico polacco Hurkacz per agguantare preziosi punti utili nel ranking.
Per essere a Torino, Sinner dovrebbe conquistare almeno un posto in semifinale a Indian Wells.
Bella vittoria per Fognini, che ha debuttato direttamente al secondo turno. Il 34enne di Arma di Taggia (Imperia), n.30 del ranking e 25 del seeding, ha sconfitto per 6-4, 4-6, 6-3, dopo 2h08′, il tedesco Jan-Lennard Struff, n.54 Atp. Fognini affronterà adesso il greco Stefanos Tsitsipas, n.3 del ranking e 2 del seeding: il 23enne di Atene si è imposto in due set in entrambe le sfide precedenti contro il ligure, disputate nelle semifinali di Stoccolma nel 2018 e negli ottavi degli Internazionali d’Italia 2019.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ciclismo: Kazako Lutsenko vince la Coppa Agostoni
A Lissone, portacolori Astana beffa allo sprint Trentin
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
11 ottobre 2021
18:34
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il kazako Alexey Litsenko ha vinto la 75/a edizione della Coppa Agostoni, ultima prova del trittico lombardo conclusasi oggi a Lissone. Il portacolori dell’Astana Premier Tech ha battuto allo sprint Matteo Trentin, con il quale ha sferrato l’attacco decisivo a una decina di chilometri dal traguardo.
“Sono felicissimo di aver vinto qui – il commento di Lutsenko -. Due anni fa mi ero piazzato secondo in questa stessa prova, e credo di aver imparato dagli errori commessi in quell’occasione. La volata? Per lanciarla ho atteso gli ultimi 150 metri e si è rivelata la scelta vincente”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sport:Ics a Bosco Mesola per inaugurazione palestra comunale
165mila euro finanziamento grazie bando “Sport Missione Comune”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
11 ottobre 2021
18:39
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Continuano gli interventi dell’Istituto per il Credito Sportivo sui territori, dal Nord al Sud Italia, per la riqualificazione dei luoghi di Sport e Cultura. A Bosco Mesola, piccolo centro da poco più di duemila abitanti in provincia di Ferrara, è stata inaugurata la nuova Palestra Comunale.

Grazie al bando “Sport Missione Comune”, l’ICS ha concesso un finanziamento di circa 165 mila euro al Comune per la realizzazione di una nuova copertura in acciaio, che ha sostituito la precedente composta da lastre di cemento-amianto, e un nuovo sistema di smaltimento dell’acqua piovana.
A completare i lavori, la tinteggiatura dell’impianto, la sostituzione di alcune pavimentazioni, rivestimenti, sanitari e parti dell’impianto idrico. Rinnovati anche gli arredi interni, come panchine e armadietti, e le attrezzature sportive.
Una struttura completamente rinnovata che rappresenta un punto di riferimento per l’intera Comunità e nella quale gli studenti e le associazioni sportive possono tornare a praticare sport in sicurezza.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Cassani, sono uomo da strada e non da scrivania
‘Mio amore per lo sport sono le pedalate di Colbrelli a Roubaix’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
BOLOGNA
11 ottobre 2021
20:06
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Io sono un uomo da strada e non da scrivania, è questa essenzialmente la ragione per cui io non posso e non voglio andare contro me stesso, non posso ignorare quello che sono e soprattutto quello che non so fare. Ecco perché, pur avendo apprezzato moltissimo l’offerta interessante che mi è stata fatta, chiudo un libro per aprirne un altro che è soltanto la sua continuazione”.
Così l’ormai ex ct della Nazionale di ciclismo, Davide Cassani, spiega su Facebook perché ha rinunciato a ricoprire un nuovo incarico in Federazione.
L’ex ciclista romagnolo lo fa con un’immagine che, “anche solo ricordarla, mi fa tremare i polsi e palpitare forte il cuore”: sono le pedalate di Sonny Colbrelli nella vittoriosa Parigi-Roubaix. “È in quel fango che copre completamente Sonny che io ritrovo tutti i motivi del mio sconfinato amore per il ciclismo. Io ero lì con Colbrelli, pedalavo con lui, stavo facendo a metà di tutto; fango e sudore, speranza e fatica…
Ecco, questo è quello che amo e quello che so fare: stare con i ragazzi, essere con loro, sempre, soprattutto quando faticano, quando pedalano – scrive Cassani -. Alla foratura di Gianni Moscon e alla sua caduta ho sofferto come se mi avessero dato un calcio in bocca anzi no, peggio, allo stomaco. Voglio tornare, anzi restare sulle strade con i miei ragazzi condividere con loro amarezze e delusioni, gioie e soddisfazioni. Non so cosa farò, dipenderà da quello che sarò capace di inventarmi. Di sogni ne ho ancora tanti e di certo non lascerò il ciclismo”, aggiunge l’ex ct.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Atp Indian Wells: Isner si ritira, Sinner vola agli ottavi
Sudtirolese se la vedrà con il vincente tra Berrettini e Fritz
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
12 ottobre 2021
11:02
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Senza giocare al terzo turno, Jannik Sinner è già agli ottavi dell’Atp di Indian Wells, proseguengo la propria rincorsa alle Finals di Torino. Il suo avversario, lo statunitense John Isner, n.24 nel ranking e testa di serie n.20, si è infatti ritirato per l’imminente nascita del terzo figlio.

“Ho bisogno di tornare a casa per stare con la famiglia, questo è il mio dovere in questo momento. Molto più importante del tennis”, ha dichiarato il 36enne della North Carolina, che aveva vinto in tre set combattuti l’unico precedente con il sudtirolese (n.14 del ranking e 10 del seeding), disputato lo scorso agosto al secondo turno del Masters 1000 di Cincinnati.
Il 20enne di Sesto Pusteria si confronterà con il vincente della sfida tra Matteo Berrettini (n.7 del ranking e 5 del seeding) e Taylor Fritz (n.39 Atp e testa di serie n.31). Fabio Fognini (n.30 del ranking e 25 del seeding) invece sarà impegnato contro Stefanos Tsitsipas, n.3 al mondo e testa di serie n.2.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Coni:Malagò,il 20 dicembre consegna Collari d’Oro 2021 a Roma
Cerimonia a Roma per gli atleti italiani
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
12 ottobre 2021
11:27
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Il 20 dicembre alle ore 17 avremo a Roma la cerimonia di consegna dei Collari d’Oro per il 2021 che riguarda gli atleti in particolare protagonisti alle Olimpiadi di Toyko. Siamo molto felici, oggi è una festa non solo del Coni e delle federazioni ma una festa dello sport e dell’Italia”.
Lo ha detto il presidente del Coni Giovanni Malagò, aprendo la cerimonia di consegna dei Collari d’Oro 2020 a Milano. “Abbiamo resistito agli effetti della pandemia, ci tenevamo moltissimo a celebrare tutte le persone che avrebbero dovuto ricevere il collare d’oro alla fine del 2020. Lo abbiamo voluto fare a Milano, perché il Coni non dimentica la fiducia data da questa città e da questa Regione”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Coni: Vezzali, momento magico per lo sport italiano
‘Collari d’Oro premio per chi ha fatto sventolare tricolore’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
12 ottobre 2021
11:33
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Veniamo da un momento di pandemia che ha condizionato tutto, ma questa cerimonia ci dà il termometro del momento dello sport italiano, un momento magico che oggi celebriamo qui”. Lo ha detto il sottosegretario con delega allo Sport, Valentina Vezzali, aprendo la cerimonia di consegna dei Collari d’Oro 2020 a Milano.
“Sono molto onorata di essere qui in rappresentanza del Governo in uno dei momenti più importanti dello sport italiano. Ho ricevuto il premio durante la carriera e so qual è la valenza di questo riconoscimento, che va a chi è riuscito a far sventolare il tricolore in alto nel mondo”.

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Red Bull, ‘sorprende velocità Mercedes con nuovo motore’
Horner, ‘anche 20 km/h in più’. Casa Stoccarda respinge accuse
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
12 ottobre 2021
11:37
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il team principal della Red Bull, Christian Horner, ha espresso “sorpresa” per gli incrementi di velocità che secondo lui la Mercedes ha ottenuto grazie alle prestazioni del nuovo motore. Lo riporta la Bbc, ricordando che le regole della Formula 1 non autorizzano l’incremento della potenza dei motori durante la stagione.
La velocità in rettilineo della Mercedes “ha fatto un passo avanti significativo di recente”, ha detto Horner, un fatto “sorprendente”.
La Mercedes respinge le accuse della Red Bull, sostenendo che nulla è cambiato nel proprio motore, a parte il montaggio di un nuovo propulsore sull’auto di Hamilton per il Gran Premio di Turchia dello scorso fine settimana.
Sia sulla monoposto di Hamilton sia su quella del rivale Max Verstappen della Red Bull sono stati installati nuovi motori – a costo di penalità in griglia – nelle ultime due gare (per l’olandese in Russia).
Verstappen è davanti ad Hamilton di sei punti, a sei gare dalla fine del Mondiale, dopo che l’olandese è arrivato secondo nel Gp di Turchia di domenica e Hamilton quinto.
I motori a combustione interna – ricorda la Bbc – si degradano nel tempo, quindi il nuovo propulsore di Hamilton potrebbe aver fornito un piccolo vantaggio in termini di prestazioni rispetto a quello che utilizzava in precedenza.
Horner ha puntato il dito anche su un altro fronte. La casa di Stoccarda “ha alcuni problemi di affidabilità che sta gestendo, il che è insolito per la Mercedes”, ha detto Horner.
“Ma la sua performance è ancora incredibilmente impressionante”.
“Se”, ha aggiunto, l’affidabilità va a scapito della performance “non lo so, ma se guardi alcuni dei delta di velocità sul rettilineo, in alcuni punti erano 15-20 km/h, un dato maggiore rispetto a quello che avrebbe potuto fornire il Drs (il sistema di riduzione della resistenza aerodinamica)”.
Mercedes afferma di essere perplessa rispetto alle dichiarazioni di Horner, sostenendo che manchino conferme dai dati.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ciclismo: Dagnoni, nuovo ct? Lo annunceremo con un gruppo
N.1 Fci:ci sarà uno staff tecnico per dimostrare che siamo uniti
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
12 ottobre 2021
12:02
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Quando sarà nominato il nuovo ct per la nazionale di ciclismo? Come ho detto di recente, sarà comunicato un gruppo. Ci sarà uno staff tecnico, il ct dei professionisti sarà comunicato insieme a tutti gli altri per dimostrare che non abbiamo orticelli e c’è un gruppo unito.
Dai professionisti alla Bmx fino ad altre discipline, ci sarà attenzione per tutti”. Lo ha detto il presidente della Federciclismo Cordiano Dagnoni, durante la cerimonia di consegna dei Collari d’Oro 2020 a Milano.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tennis: Atp Indian Wells; Murray si difende dopo ace ‘da sotto’
Ex n.1, ‘Alcaraz stava indietro, volevo portarlo avanti’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
12 ottobre 2021
13:17
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Alcaraz ha risposto sempre da molto lontano contro la prima e dopo il primo set si è messo ancora più dietro. Così era sempre più difficile ottenere punti diretti con il servizio, viste anche le condizioni di gioco.
Allora mi son detto: perché non provare e vedere se magari riesco a farlo venire un po’ più avanti?”. Così Andy Murray si è difeso dopo i fischi e le polemiche per l’ace ‘da sotto’ ai danni della promessa Carlo Alcaraz sul cemento californiano di Indian Wells.
Il 34enne, ex n.1 al mondo (oggi n.121 nel ranking), non aveva mai servito in questo modo nel circuito Atp e ha colto alla sprovvista il 18enne spagnolo (n.38 Atp), battuto poi per 5-7, 6-3, 6-2.
“Se si guarda dove” Alcaraz “si trovava all’inizio della partita per restituire il servizio si nota che ha cambiato la posizione alla fine del primo set. Ha iniziato a stare più indietro, quindi è stato ancora più difficile ottenere punti al servizio”, ha spiegato il britannico. La posizione vicina alla linea di fondo del giovane spagnolo è stata quindi un invito a Murray – che ora al terzo turno dovrà affrontare il n.4 al mondo Alexander Zverev – per mettere a segno un ace con il contestato servizio da sotto.
Il più celebre della storia è stato quello che nel 1989 consentì al 17enne Michael Chang di innervosire l’allora n.1 al mondo Ivan Lendl, avviandosi così verso la rimonta negli ottavi del Rolland Garros. Negli ultimi anni è stato l’australiano Nick Kyrgios a salire alla ribalta per il suo servizio da sotto.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Malagò: ‘Un premio alla Nazionale di Mancini? Potremmo fare un’eccezione’
Il presidente del Consiglio Mario Draghi ha confermato che sarà presente alla cerimonia dei Collari d’Oro 2021
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
12 ottobre 2021
17:35
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Il presidente del Consiglio Mario Draghi ha confermato che sarà presente alla cerimonia dei Collari d’Oro 2021. Un motivo in più che rende onore a questa cerimonia.
Un premio alla Nazionale di Mancini? Non rientra nel regolamento ma potremmo fare una eccezione”. Lo ha detto il presidente del Coni Giovanni Malagò, chiudendo la cerimonia di consegna dei Collari d’Oro 2020 che si è svolta a Milano. La cerimonia per il 2021 si svolgerà il prossimo 20 dicembre alle ore 17 a Roma. “Questa cerimonia è stata lunga perché così tanti campioni era necessario celebrarli e ricordarli. E spero saranno così anche in futuro, anche dopo di me, perché vorrà dire che lo sport italiano starà continuando a vincere”, ha concluso Malagò.   CALCIO

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Federer fuori dai top 10, non accadeva da 5 anni
Per lungo infortunio e accesso di Hurkacz a ottavi Indian Wells
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
12 ottobre 2021
13:53
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Per la prima volta in cinque anni Roger Federer uscirà dalla top 10. Due i motivi principali: il suo lungo infortunio e le qualificazioni agli ottavi di Indian Wells di Hubert Hurkacz, il polacco che a Wimbledon, nel suo ultimo set giocato, lo aveva battuto per 6-0.

Sul cemento californiano Hurkacz ha sconfitto Frances Tiafoe 6-3 6-2 in un confronto ritardato dalla pioggia, e ha certificato l’uscita di Federer dai top 10.
Rimasto nei primi dieci al mondo per effetto dei meccanismi protettivi introdotti durante la pandemia (a vantaggio chiaramente non solo suo) lo svizzero perderà i 300 punti rimasti in dotazione dalla finale di Indian Wells 2019 (cioè la metà dei 600 guadagnati allora) e i 180 eredità dei quarti di Shanghai di due anni fa.
Prima dell’inizio del torneo, Casper Ruud, Felix Auger-Aliassime e Hubert Hurkacz, in corsa insieme a Jannik Sinner per gli ultimi posti alle Atp Finals di Torino, avevano tutti meno di 400 punti di svantaggio rispetto a Federer, nono nel ranking Atp. Lunedì il 40enne vincitore di 20 tornei del Grande Slam scenderà a 3.285 punti: se anche dovessero perdere negli ottavi, Ruud e Hurkacz sono sicuri di superarlo.
Lo svizzero era entrato nella top 10 nel maggio 2002 e ne era uscito solo per qualche settimana tra il luglio e l’ottobre dello stesso anno e poi dal novembre 2016 al gennaio 2017 quando aveva fermato la sua stagione 2016 già per problemi a un ginocchio.
“Il peggio è dietro di me e sono impaziente per tutto ciò che avverrà”, aveva detto Federer a metà settembre, senza azzardare una data per il ritorno in campo e stimando che ci vorrà “ancora un po’ di pazienza”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Coni: Malagò, atleti no vax? Non che io sappia
Presidente, ‘regole per Giochi di Tokyo e Pechino sono chiare’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
12 ottobre 2021
14:04
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Se ci sono atleti no vax? Che io sappia no, sinceramente. Quantomeno non mi risulta.
Sicuramente tutto quello che ha a che fare con il nostro mondo sarebbe emerso, le regole per i Giochi di Tokyo sia che per i prossimi Giochi Invernali di Pechino erano e sono chiare”.
Lo ha detto il presidente del Coni Giovanni Malagò, a margine della cerimonia di consegna dei Collari d’Oro 2020 che si è svolta a Milano.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Indian Wells: Pliskova out in 2 set, passa Haddad Maia
Fuori anche Rublev. Medvedev conquista 50/a vittoria stagionale
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
12 ottobre 2021
14:23
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sorpresa a Indian Wells: la ceka Karolina Pliskova, n.3 al mondo e tra le favorite nel torneo californiano, è stata eliminata nel terzo turno del torneo dalla brasiliana Beatriz Haddad Maia (n.115).
Tra gli uomini il n.2 del mondo, Daniil Medvedev, ha superato il serbo Filip Krajinovic (n.34) conquistando la 50esima vittoria stagionale.

Pliskova ha perso in due set e poco più di due ore di gioco per 6-3, 7-5, venendo particolarmente penalizzata dal servizio.
Dopo questa sconfitta di Pliskova e in assenza della numero 1 del mondo, l’australiana Ashleigh Barty, della bielorussa Aryna Sabalenka e dell’americana Serena Williams, il torneo femminile è molto aperto. Haddad Maia affronterà al quarto turno l’estone Anett Kontaveit (n.20), autrice di un’altra sorpresa, avendo eliminato la vincitrice dell’ultima edizione del torneo, nel 2019, la canadese Bianca Andreescu (n. 21 Wta) per 7-6, 6-3.
“Non ho giocato bene e non ho avuto un buon feeling oggi”, ha detto Andreescu. “C’era molto vento. Non credo nemmeno che la mia avversaria giocasse molto bene, ma era migliore di me”.
Anche tra gli uomini non sono mancate le sorprese, con la vittoria dello statunitense di 24 anni Tommy Paul (n.60 Atp), sul russo Andrey Rublev (n.5 al mondo), per 6-4, 3-6, 7-5. Tra gli altri qualificati il norvegese Casper Rudd (n.10 al mondo) ha battuto il sudafricano Lloyd Harris (n.31) in tre set, 6-7, 6-4, 6-4, e agli ottavi di finale ritroverà Diego Schwartzman.
Il 29enne argentino, n.15 al mondo, ha avuto la meglio sul britannico Daniel Evans per 5-7, 6-4, 6-0.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Scatta la Targa Florio Classica, in nome Nino Vaccarella
Dal 14 al 17 ottobre gara regolarità organizzata dall’AC Palermo
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
12 ottobre 2021
15:17
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
La Targa Florio Classica 2021 è pronta a vivere la sua settimana clou. La gara di regolarità organizzata dall’AC Palermo con la collaborazione dell’Automobile Club D’Italia è il quarto ed ultimo appuntamento dell’esclusivo Campionato Italiano Grandi Eventi ACI Sport.

Oltre ai 120 gioielli storici e relativi equipaggi iscritti, appartenenti a 27 marchi tra più blasonati di sempre e gli equipaggi in arrivo da 18 nazioni, l’evento si arricchisce dalla tradizionale presenza del Ferrari Tribute to Targa Florio. La casa di Maranello è presente con circa 90 tra le sue auto più esclusive. Quartier generale e centro servizi presso il Museo dei Motori del Sistema Museale dell’Università di Palermo, partner ACI e da sempre concretamente al fianco dell’evento Targa Florio. Official Sponsor anche quest’anno sono ACI Global Servizi, Sara Assicurazioni e MA-FRA, mentre TAG-Heuer è Official Timekeeper, dr automobili è Official Car, mentre VerdeCorsa e Cantine Florio sono Official partner. Equipaggi di grande prestigio dove spiccano i migliori regolaristi protagonisti del Campionato Italiano Grandi Eventi, oltre a diverse presenze di appassionati personaggi noti coinvolti dal fascino della gara siciliana. La Targa Florio Classica 2021 è intitolata al grande Nino Vaccarella, l’intero programma della quattro giorni siciliana verrà illustrato nei particolari durante la presentazione che si terrà a Palazzo Chiaramonte Steri in Piazza Marina, mercoledì 13 ottobre alle 11.
Oltre all’Italia che conta il maggior numero di presenze, si contano equipaggi in arrivo da Arabia Saudita, Austria, Belgio, Canada, Francia, Germania, Giappone, Gran Bretagna, Grecia, Messico, Olanda, Polonia, Spagna, Stati Uniti, Svezia, Svizzera e Ucraina.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
I riconoscimenti Coni per il 2020
Collari d’oro anche per Paris, Wierer e Bastianini
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Lo sport italiano celebra le sue stelle, con la consegna dei Collari d’Oro del Coni, la massima onorificenza dello sport italiano, relativi all’anno 2020. Tanti i protagonisti nella cerimonia di consegna, andata in scena all’Auditorium LaVerdi di Milano.
Tra gli atleti sono stati premiati per gli sport invernali Dominik Paris, Federica Brignone, Dominik Windisch e Dorothea Wierer, per il motociclismo Enea Bastianini e per il nuoto pinnato Stefano Figini.
Tra i premiati anche cinque società ultracentenarie come il Cagliari Calcio, l’US Asiago, i Canottieri Livornesi, il Circolo Spada Vicenza e la Bocciofila Savonese. Stella al merito sportivo a Mediaset, ritirato dal direttore Alberto Brandi.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Collare d’oro al quotidiano Tuttosport, col suo direttore Xavier Jacobelli.
Sul palco sono saliti anche Sabatino Aracu (presidente FISR) e Riccardo Fraccari (presidente World Baseball Softball Confederation). Per quanto riguarda i campioni del passato, tra gli altri, è stato consegnato il Collare d’oro a Felice Gimondi (premio ritirato dalla figlia Norma, membro della giunta nazionale Coni), Francesco Moser, Vittorio Adorni, Giuseppe Saronni, Moreno Argentin, Maurizio Fondriest e Gianni Bugno. La Palma d’Oro al merito tecnico è andata infine a Sergio Scariolo (ct della nazionale spagnola di basket e tecnico della Virtus Bologna), Massimo Barbolini (ex ct dell’Italvolley e oggi tecnico Scandicci Savino Del Bene), Fabrizio Curtaz (direttore tecnico nazionale di biathlon) e Alberto Ghidoni (direttore tecnico nazionale sci).
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tennis: Indian Wells; Medvedev è l’uomo da battere
L’Italia punta sui suoi assi Berrettini e Sinner
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
12 ottobre 2021
16:06
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il Masters 1000 di Indian Wells, terzultimo appuntamento dell’anno prima delle ATP Finals di Torino, prosegue spedito nella sua marcia e i grandi favoriti, al momento, non sembrano conoscere ostacoli. Unico a non rispettare i pronostici è stato la testa di serie numero 4, Adrey Rublev, che ha ceduto all’idolo di casa Tommy Paul.
Daniil Medvedev, numero 2 al mondo, si conferma in uno stato di forma clamoroso ed è lui il grande favorito per il successo finale.
Gli esperti di Sisal Matchpoint, infatti, vedono il tennista russo imporsi sul cemento americano a 2,10: il vincitore dell’ultimo US Open va così a caccia del quinto titolo stagionale per prepararsi al meglio alle prossime ATP Finals.
La minaccia maggiore, per Medvedev, arriva da Alexander Zverev.
Il tedesco, numero 4 della classica mondiale, è il secondo favorito del torneo visto che il trionfo a Indian Wells si gioca a 5,00. Zverev però, questa sera, dovrà superare un ostacolo chiamato Andy Murray. Il tennista scozzese non è più il fenomeno di qualche anno fa ma contro il tedesco ha un bilancio di 2 vittorie su altrettanti incontri disputati. Uscito Rublev, Stefanos Tsitsipas si prende il terzo gradino del podio tra coloro che possono alzare il trofeo al cielo domenica sera. Il tennista greco, vincente a 6,00, sfida oggi Fabio Fognini in un match che lo vede ampiamente favorito visto che nei due precedenti, entrambi vittoriosi, Tsitsipas non ha mai perso un set. Oltre al tennista ligure, il cui trionfo a Indian Wells pagherebbe 100 volte la posta, tra gli azzurri sono rimasti in gara Matteo Berrettini e Jannik Sinner. L’altoatesino è già agli ottavi poiché il suo avversario, lo statunitense John Isner, si è ritirato dal torneo. Sinner potrebbe incrociare proprio Berrettini negli ottavi, tra loro sarebbe il primo confronto diretto in un torneo ATP, se il romano dovesse superare Taylor Fritz questa sera. Entrambi i tennisti italiani inseguono i grandi favoriti del torneo e puntano a centrare l’ennesima impresa di una stagione fin qui da incorniciare. La vittoria di uno tra Berrettini e Sinner, fondamentale anche in ottica Finals di Torino, è in quota a 16.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
F1: al via a Maranello le Fda Scouting World Finals 2021
Protagonisti 4 talenti provenienti da varie parti del mondo
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
12 ottobre 2021
17:05
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Iniziano oggi le Scouting World Finals della Ferrari Driver Academy, ovvero la fase finale di valutazione e selezione che vede protagonisti quattro promettenti talenti che arrivano da varie parti del mondo e sono accomunati dall’ambizione di entrare a far parte di uno dei migliori programmi in assoluto tra quelli dedicati ai piloti più giovani.
Due arrivano dall’Europa: uno di loro è il britannico Oliver Bearman, classe 2005, che in questa stagione sta disputando i campionati di Formula 4 italiano e tedesco comandandoli entrambi con, rispettivamente, otto e cinque vittorie.
L’altro europeo è il finlandese Tuukka Taponen, nato nel 2006, che nel 2021 ha gareggiato in kart con Tony Kart. Escuderia Telmex ha indicato alla Ferrari Driver Academy il brasiliano, classe 2005, Rafael Chaves Camara che ha corso nella stessa categoria di Taponen, mentre dall’Australia proviene Jesse Lacey (2006), che nella stagione appena conclusa è stato impegnato in kart in patria, nei campionati nazionali, ed è arrivato a Maranello su suggerimento di Motorsport Australia.
I ragazzi sono arrivati in mattinata nella sede di via Enzo Ferrari 27: li aspetta una serie di prove di valutazione che punta a mettere in risalto le capacità fisiche di ciascuno ma anche le attitudini e la predisposizione mentale alla gestione di una vita sportiva intensa, dentro e fuori la pista.
Oltre ai quattro ragazzi, saranno coinvolti nella seconda parte della settimana anche altri due piloti di FDA: si tratta dello svedese Dino Beganovic e dell’australiano James Wharton, vincitore delle FDA Scouting World Finals 2020.
Al termine della settimana di lavoro trascorsa a Maranello i candidati saranno congedati e i tecnici di FDA si riuniranno per definire se tra loro ci sia chi dispone delle doti per essere accolto nella Academy e iniziare un percorso certamente molto impegnativo ma che propone un traguardo ambizioso: diventare un giorno pilota ufficiale della Scuderia Ferrari e correre in Formula 1 per il Cavallino Rampante, proprio come è accaduto per Charles Leclerc a partire dal 2019.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sport:contributi pubblici,Sport e Salute ascolta federazioni
Da domani dal sottosegretariato allo Sport con Vezzali
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
12 ottobre 2021
17:23
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Al via da domani da parte dei vertici di Sport e Salute con le federazioni l’ascolto degli organismi sportivi sull’attribuzione dei contributi pubblici. Gli incontri si svolgeranno presso la sede del sottosegretariato allo Sport alla presenza della sottosegretaria Valentina Vezzali.

Si apre domani con la federciclismo, la federginnastica e la federazione atletica leggera, mentre giovedì 14 sarà la volta tra le altre della Figc, della federazione sci e in chiusura dell’Automobile club d’Italia e della Federmoto. La durata di ogni sessione sarà di circa un’ora un’ora e mezza.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Covid: star Nba non potrà piu’ giocare finchè non vaccinato
Linea dura dei Brooklyn Nets col no vax Irving
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
12 ottobre 2021
18:15
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Linea dura del team di basket newyorchese dei Brooklyn Nets: Kyrie Irving, una delle star della Nba, non potrà più giocare o allenarsi con la squadra fino a che non sarà pienamente vaccinato contro il Covid come i propri compagni. La conferma è arrivata dal general manager dei Nets, Sean Marks, e dal coach Steve Nash.

“Irving ha fatto una scelta personale che rispettiamo, ma questa scelta limita la sua capacità di essere un membro a tempo pieno della nostra squadra, e noi non permettiamo a nessuno di partecipare part time”, ha spiegato Marks. E’ stata la città di New York infatti a vietare ad Irving di essere in campo nel prossimo match casalingo dei Nets, visto che per le regole cittadine in luoghi pubblici come il palazzetto del Barclay’s Center possono entrare solamente persone pienamente vaccinate.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Indian Wells; Berrettini battuto da statunitense Taylor
Sfuma il derby azzurro con Sinner negli ottavi
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
13 ottobre 2021
09:46
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Matteo Berrettini è stato battuto in due set dallo statunitense Taylor Fritz nel torneo di Indian Wells, settimo ATP Masters 1000 stagionale, con il punteggio di 6-4, 6-3. E’ così sfumata l’occasione di un ottavo di finale tutto italiano, che avrebbe contrapposto il tennista romano a Jannik Sinner, che oggi ha beneficiato dell’abbandono dell’americano John Isner.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Atp Indian Wells: Fognini lotta ma cede a Tsitsipas
Sconfitto dopo due ore di lotta per 2-6 6-3 6-4
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
13 ottobre 2021
11:17
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Dopo Matteo Berrettini anche Fabio Fognini è stato eliminato sul cemento di Indian Wells, in California. Durante il terzo turno del settimo Atp 1000 stagionale il 34enne di Arma di Taggia, n.30 del ranking e 25 del seeding, ha ceduto per 2-6, 6-3, 6-4, dopo oltre due ore di lotta, a Stefanos Tsitsipas, n.3 al mondo e testa di serie n.
2 Il ligure è stato avanti un set ed un break prima di subire la rimonta del greco.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Atp Indian Wells, Berrettini:’ Devo voltare pagina’
‘Sinner impressionante, meritiamo le Finals di Torino’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
13 ottobre 2021
13:45
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Non sono riuscito a trovare l’adrenalina giusta, la tensione giusta e quindi ovviamente sono più lento, servo meno bene, faccio meno male”, quindi “devo voltare pagina. Mi gestirò in maniera che giocherò a Vienna, Parigi, speriamo a Torino con la Davis, questo è il programma”.

Così Matteo Berrettini dopo l’eliminazione al terzo turno dell’Atp Masters 1000 di Indian Wells contro lo statunitense Taylor Fritz per 6-4, 6-3.
“Sicuramente – ha sottolineato il 25enne romano – non è la prestazione migliore dell’anno, più che altro credo una questione di energie nervose. Non sono riuscito a trovare l’adrenalina giusta, la tensione giusta e quindi ovviamente sono più lento, servo meno bene, faccio meno male. E’ una questione mentale, ho giocato tante partite quest’anno con un atteggiamento molto buono, con una energia molto buona.
Purtroppo o per fortuna comunque era tanto tempo che non succedeva questa cosa”.
Il n.7 al mondo ha commentato la stagione di Sinner e la sua rincorsa alle Atp Finals: “E’ impressionante che lo stia facendo a questa età. Sarebbe bellissimo se tutt’e due arrivassimo a Torino. Credo di non dire una falsità quando dico che abbiamo fatto tutt’e due un’annata buonissima. Lui ha vinto tre tornei addirittura. Credo di meritarmelo e credo che lo se meriti anche lui. Però ci sono ovviamente altri giocatori pronti a toglierci il posto. Quindi finché non è matematico ancora non dobbiamo festeggiare”. Riguardo al derby sfumato con il sudtirolese agli ottavi di finale di Indian Wells, Berrettini ha aggiunto: “L’ho visto e gli ho fatto un in bocca al lupo, sarebbe piaciuto anche a me, sarebbe stata una cosa bella però speriamo magari giocare contro in un qualche torneo importante”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Credito Sportivo: fondi per restauro sede scolastica a Lucca
Finanziamento da 2,9 mln per lavori in ex Convento San Nicolao
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
13 ottobre 2021
10:59
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
L’istituto per il Credito Sportivo (Ics) ha concesso un finanziamento di 2 milioni 955 mila euro, della durata di 25 anni, a favore della Provincia di Lucca per un intervento di restauro del complesso ex Convento San Nicolao a Lucca, sede del Liceo delle Scienze Umane ‘L.A. Paladini’ e Istituto Professionale ‘M.
Civitali’. L’erogazione è stata resa possibile dal Bando Cultura Missione Comune 2021, nell’ambito del protocollo di intesa ‘Anci – Ics’. Viene così rafforzata la collaborazione tra l’Ics e la Provincia di Lucca, che è già cliente dell’Istituto con 14 finanziamenti in essere, e che così amplia il perimetro di azione anche alla Cultura.
Ringraziando l’Ics, il presidente della Provincia, Luca Menesini, spiega che “l’accesso al mutuo agevolato dell’Ics ci consente di completare il quadro economico di un lavoro complessivo sul San Nicolao che supera i 13,4 milioni di euro.
Un intervento importante, atteso da centinaia di studenti e famiglie ma anche dalla città che nel giro di un paio di anni potrà tornare in possesso di un bene storico e di una sede scolastica sicura, riqualificata e resa funzionale per la didattica attuale”.
“Il nostro patrimonio culturale – sottolinea il Presidente dell’Istituto per il Credito Sportivo, Andrea Abodi – oltre a costituire un fattore di coesione sociale e valorizzazione delle identità dei territori, incide positivamente sulla qualità della vita delle singole persone e delle comunità, rappresentando un pilastro indispensabile per dare slancio alla ripresa, impreziosendo lo sviluppo economico del nostro Paese. Il percorso di collaborazione che l’Istituto ha intrapreso con la Provincia di Lucca per il restauro dell’ex Convento San Nicolao va proprio in questa direzione”. Quindi “questa iniziativa – conclude Abodi – si inserisce nel quadro delle attività di finanziamento agevolato dedicate dall’Ics al patrimonio culturale pubblico e privato, che si avvalgono di strumenti operativi messi a disposizione dal Governo, in termini di garanzie e contribuzione in conto interessi, che possono diventare un valore aggiunto per il settore”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Indian Wells: Zverev elimina Murray in due set
Tra le donne cadono Swiatek, Fernandez e Svitolina

SPORT TUTTE LE NOTIZIE
13 ottobre 2021
12:02
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Alexander Zverev (n.4 Atp) ha sconfitto 6-4, 7-6(4) Andy Murray (n.121), raggiungendo gli ottavi a Indian Wells. “Sono felice, ora ho battuto almeno una volta tutti i Fab Four”, ha detto il 24enne tedesco.
“E’ stato un match fantastico, penso che Andy abbia giocato benissimo”, ha aggiunto l’oro olimpico a Tokyo, che ha recuperato un break di svantaggio in entrambi i set. “Spero che Murray continui a giocare ancora così, perché mancava al tennis da tanto tempo. E’ bello riaverlo nel circuito”. Una valutazione che non ha visto d’accordo lo scozzese: “Ho fatto alcune cose bene, ma altre no.
Mancava il mio livello medio, non avevo continuità – ha detto Murray dopo l’incontro -. E non lo definirei ‘ giocare bene’.
Per me, l’aspetto positivo è che ho avuto chances di vincere nonostante non credo di aver giocato un gran match. Ma sono deluso, perché voglio vincere queste partite. Qualcosa deve cambiare”. Negli ottavi, Zverev sfiderà il francese Gael Monfils, che ha sconfitto Kevin Anderson 7-5, 6-2.
Tra le donne continuano le sorprese. Dopo Karolina Pliskova e la campionessa in carica Bianca Andreescu, sono cadute Iga Swiatek, Leylah Fernandez ed Elina Svitolina, battuta 6-1, 6-1 da Jessica Pegula. La statunitense incontrerà Victoria Azarenka, che ha sconfitto 6-3, 6-4 la sorpresa del torneo, Aliaksandra Sasnovich: la bielorussa aveva infatti eliminato Emma Raducanu, vincitrice dello Us Open, e Simona Halep.
Iga Swiatek è stata sconfitta 6-4, 6-3 da Jelena Ostapenko. In un duello fra ex campionesse del Roland Garros, la lettone ha recuperato un break di vantaggio in entrambi i set per raggiungere i quarti di finale. Sfiderà la statunitense Shelby Rogers, che si conferma avversaria insidiosa per le top player.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Slittino naturale non sarà ai Giochi 2026, ‘delusione’ FISI
Roda: “C’era condivisione con FIL, evidentemente non è più così”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
13 ottobre 2021
14:26
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“La delusione oggi è tanta, perché abbiamo appreso, seppur in modo informale, che la Federazione Internazionale di slittino (FIL) non ha neppure avanzato al CIO la richiesta per far entrare lo slittino su pista naturale a far parte del programma olimpico di Milano-Cortina 2026”. E’ quanto ha dichiarato il presidente della FISI, Flavio Roda, alla luce delle novità emerse questa mattina, si legge in una nota.

“Esiste una corrispondenza fra FISI e FIL, nella quale si esplicita la comune volontà delle due Federazioni nel portare avanti il progetto condiviso, ma evidentemente per la FIL non è più così – ha proseguito Roda -. La FISI aveva sensibilizzato anche il Coni a sostegno dell’ingresso dello slittino su pista naturale fra le discipline olimpiche”.
La Nazionale maggiore di slittino naturale italiana ha conquistato, durante la passata stagione, 35 podi in Coppa del mondo e 6 medaglie mondiali, oltre ad essersi aggiudicata due Coppe del mondo assolute.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Atletica: keniana Tirop trovata morta in casa
Ferite da taglio all’addome, quarta a Tokyo nei 5.000 metri
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
NAIROBI
13 ottobre 2021
15:12
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
La keniana Agnes Tirop, due volte medaglia di bronzo nei 10.000 metri ai campionati del mondo e oro ai mondiali di cross-country nel 2015, è stata trovata morta con ferite d’arma da taglio all’addome nella sua casa nel centro di addestramento ad alta quota di Iten, nel Kenya occidentale.
Potrebbe trattarsi di un omicidio, hanno reso noto funzionari sportivi kenioti.
Fortemente sospettato è l’ex marito.
L’atleta, 25 anni, era giunta quarta nei 5.000 metri alle Olimpiadi di Tokyo. Era considerata una stella nascente dell’atletica leggera nel suo paese. Tirop era giunta terza ai Mondiali del 2017 a Londra e nel 2019 a Doha. “Il Kenya ha perso un diamante, una delle atlete in più rapida crescita sulla scena internazionale grazie alle sue notevoli prestazioni in pista” l’ha ricordata Athletics Kenya in una nota.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Taekwondo: Cito, ‘soddisfatto dopo confronto su risorse’
Presidente Fita: ‘importantissima funzione sociale sport’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
13 ottobre 2021
15:19
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Sono molto soddisfatto dell’incontro di oggi: sono state affrontate varie problematiche, per avere da entrambe le parti il maggior numero possibile di elementi, a partire dai risultati sportivi fino all’attività di base, in vista della destinazione delle risorse”. Così Angelo Cito, presidente della Federazione italiana taekwondo, dopo l’incontro di stamattina con Sport e Salute e la sottosegretaria allo Sport Valentina Vezzali nell’ambito della due giorni organizzata con al centro il tema dei contributi che verranno deliberati a dicembre.
“I risultati olimpici, per una federazione come la mia, sono importantissimi ma – ha spiegato Cito – lo sono in egual misura lo sviluppo del taekwondo tra i giovani e la funzione sociale che lo sport e il taekwondo possono avere.
Questo oggi è emerso in modo chiaro, durante l’incontro”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
World rugby, ok a leggings anche per gli uomini
Cresce utilizzo erba artificiale, ‘stop a sbucciature’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
13 ottobre 2021
17:07
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Presto potrebbe non essere insolito assistere a una partita di rugby maschile in cui giocatori indossano i leggings. World rugby infatti ha modificato le proprie regole per consentire non più soltanto alle donne di coprirsi le gambe durante le sfide.
La decisione è legata al crescente utilizzo di superfici sintetiche e al conseguente incremento di sbucciature.
“Con alcuni giocatori suscettibili alle abrasioni su superfici artificiali, la decisione offre ai giocatori la possibilità di indossare leggings come misura preventiva, massimizzando l’accesso al gioco”, fa sapere l’organo di governo del rugby mondiale.
Inoltre World Rugby “lavorerà anche con i sindacati e i fornitori di erba artificiale registrati per garantire che vengano osservati rigorosi programmi di manutenzione” per minimizzare “il rischio di abrasioni, in particolare in relazione alla spazzolatura e all’irrigazione, specialmente in condizioni di caldo”.

Juventus tutte le notizie e tutti i video della Juventus
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS, Ultim'ora, VIDEO NOTIZIE

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Tempo di lettura: 20 minuti

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS IN TEMPO REALE

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATI

DALLE 20:36 DI GIOVEDÌ 07 OTTOBRE 2021

ALLE 22:15 DI MARTEDÌ 12 OTTOBRE 2021

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

10 motivi per amare Alessandro Del Piero. Giovedì 26 Marzo 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Roberto Baggio il calcio divino Sabato 29 Maggio 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

TRAINING CENTER | VENERDÌ IN CAMPO
08 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Mentre continuano gli impegni dei bianconeri in Nazionale – ieri in campo Cuadrado, Bentancur, Danilo, Alex Sandro e McKennie, oltre a Rabiot, che con la sua Francia ha sconfitto il Belgio all’Allianz Stadium, dove domenica scenderà in campo l’Italia, proprio contro il Belgio – i giocatori rimasti a Torino proseguono il lavoro allo Juventus Training Center. Oggi il gruppo si è ritrovato al mattino, con nel mirino il test contro l’Alessandria.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
L’amichevole, lo ricordiamo, è fissata per domani, sabato 9 ottobre, alle 11:00, proprio al JTC.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LE LISTE DI CANDIDATI PER IL CDA E IL COLLEGIO SINDACALE
08 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Con riferimento alla prossima Assemblea ordinaria degli Azionisti, prevista per il giorno 29 ottobre 2021, si rende noto che l’azionista EXOR N.V. ha depositato la lista di candidati per la nomina del Consiglio di Amministrazione e la lista per la nomina del collegio sindacale.

Pubblicazione delle liste per la nomina del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

WOMEN, LE CONVOCATE PER IL NAPOLI!
08 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Dopo la splendida vittoria contro il Servette in Women’s Champions League, le Juventus Women sono pronte a proiettarsi nuovamente sul campionato. Sabato 9 ottobre a Vinovo arriva il Napoli. Fischio d’inizio alle 14:30, con match in diretta su Juventus TV.
Di seguito la lista delle bianconere convocate per la gara:
APRILE
BOATTIN
CARUSO
ВЕССАRI
PEYRAUD-MAGNIN
GAMA
CERNOIA
BONFANTINI
HYYRYNEN
GIAI
HURTIG
LENZINI
PEDERSEN
PFATTNER
LUNDORF
ROSUCCI
STASKOVA
NILDEN
ZAMANIAN
SALVAI.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
QUALIFICAZIONI MONDIALI, VITTORIA PER L’OLANDA, PARI PER IL GALLES CON GOL DI RAMSEY
09 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Una rete bianconera, ieri, nelle qualificazioni ai Mondiali Qatar 2022.
Porta la firma di Ramsey, nel pareggio 2-2 fra Repubblica Ceca e Galles, nel match giocato a Praga. Un match in altalena, aperto proprio da Aaron, e chiuso col pareggio finale dei gallesi dopo il recupero dei padroni di casa. E’ un pareggio comunque importante, perchè il Galles resta secondo alla pari coi cechi, dietro al Belgio, ma con una gara in meno giocata.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Ieri, impegnata anche l’Olanda (non è entrato però in campo de Ligt) che ha vinto a Riga contro la Lituania, 0-1, con rete di Klaassen. Gli Oranje guidano il girone, davanti alla Norvegia.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Questa sera, sempre per le qualificazioni Mondiali, in campo la Polonia di Szczesny (vs San Marino) e la Svezia di Kulusevski (contro il Kosovo.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
JUVENTUS WOMEN – NAPOLI, MATCHDAY STATS!
09 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
PRECEDENTI – La Juventus ha vinto gli unici due precedenti contro il Napoli in Serie A (nello scorso campionato) segnando quattro reti e subendone una.
CACCIA A UN ALTRO RECORD – La Juventus potrebbe diventare la prima squadra a centrare 30 successi di fila in Serie A dal 2004/05. Attualmente le bianconere sono a quota 29 come il Brescia tra il 2013 e il 2014.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
CASA INVIOLATA – La Juventus non subisce gol da cinque gare casalinghe in Serie A; da quando milita nella massima serie solo una volta ha collezionato una serie più lunga di clean sheet interni consecutivi: sette, nelle prime sette partite disputate.
GIOCO AEREO – La Juventus ha segnato sei gol di testa in questa Serie A, almeno tre più di qualsiasi altra formazione nel torneo. Dall’altra parte però il Napoli è, con Juventus e Inter, una delle tre formazioni che non ne hanno ancora subiti con questo fondamentale.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
COPPIA D’ATTACCO – Sia Cristiana Girelli che Barbara Bonansea hanno preso parte a due reti con la maglia della Juventus contro il Napoli in Serie A: due reti per la numero 10 bianconera, una rete e un assist per la numero 11.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Women Montemurro presenta Juventus-Napoli. Mister Montemurro presenta Juventus – Napoli, sfida di campionato incastonata tra le due gare di UWCL con Servette e Chelsea. Venerdì 08 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

GALLERY | AMICHEVOLE: JUVE-ALESSANDRIA 2-1 Maressa 40′ pt, Corazza 45′ st e Chibozo quasi 49′ st. Sabato 09 Ottobre 2021

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

TEST CON L’ALESSANDRIA, DUE A UNO PER I BIANCONERI
09 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
La Juve, priva ovviamente dei Nazionali impegnati in Europa e oltreoceano, fra qualificazioni ai Mondiali del Qatar e Nations League, continua a lavorare al Training Center.
I bianconeri hanno affrontato questa mattina un test amichevole contro l’Alessandria, ed è stato un match probante, perché i Grigi militano nel campionato di Serie B.
Una partita utile per veder tornare in campo dal primo minuto Arthur e Kaio Jorge, fermi ai box e convocati nel Derby di domenica scorsa: per entrambi una buona gara, che li ha visti protagonisti nello smistare palloni a centrocampo (Arthur) e nel creare pericoli fra le linee offensive, con qualche conclusione interessante (Kaio Jorge).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Amichevole Partita intera Juventus-Alessandria 2-1 Maressa 40′ pt, Corazza 45′ st e Chibozo quasi 49′ st. Sabato 09 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Highlights Amichevole Juventus-Alessandria 2-1 Maressa 40′ pt, Corazza 45′ st e Chibozo quasi 49′ st. Sabato 09 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Bene in generale, però, tutta la prova della Juve, ovviamente composta dagli effettivi della Prima Squadra rimasti a Torino in questi giorni (Perin, Pinsoglio, Pellegrini, De Sciglio e Rugani, oltre ai due brasiliani), insieme a molti ragazzi dell’Under 19 e dell’Under 23 bianconera, e anche per loro il test è stato un’occasione interessante per mettersi alla prova in una gara impegnativa.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Per la cronaca, ha vinto la Juve, per due a uno: marcature aperte marcature con un bel gol di uno dei ragazzi più giovani, un 2004 dell’Under 19 di Mister Bonatti: parliamo di Maressa, che al 40’ del primo tempo ha battuto con una girata imparabile il portiere alessandrino.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Come detto, non si è trattato di una partita semplice, con la Juve a fare il match e rendersi pericolosa più volte nel primo tempo (con Kaio Jorge, con Pellegrini, ma anche con Aké e Soulé), e, dopo il meritato gol di Maressa, a controllare la prevedibile reazione dell’Alessandria in particolare nei minuti finali.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Minuti finali, peraltro, quantomai scoppiettanti, con il pareggio di Corazza su azione di calcio d’angolo al 90’, ma con il gol partita bianconero di Chibozo, che si è conquistato un pallone in fase d’attacco, è andato via in percussione personale e ha segnato, proprio a pochi secondi dal fischio finale, al 94’.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Ora per il gruppo due giorni di stop, domani e lunedì: si torna a lavorare martedì, in attesa dei rientri e con il mirino che comincia a essere puntato sul match di domenica prossima, contro la Roma all’Allianz Stadium.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUENTUS

GALLERY | JUVENTUS WOMEN – NAPOLI 09 ottobre 2021 Le immagini del successo delle Juventus Women sul Napoli 2-0 Caruso 1′ pt e Cernoia 5′ pt: 30 vittorie di fila in Serie A. Record

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Women Serie A Partita intera – Giornata 6 Juventus-Napoli 2-0 Caruso 1′ pt e Cernoia 5′ pt. Juve punteggio pieno a quota 18 e vittoria 30 di fila. Sabato 09 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Women Serie A Highlights – Giornata 6 Juventus-Napoli 2-0 Caruso 1′ pt e Cernoia 5′ pt. Juve punteggio pieno a quota 18 e vittoria 30 di fila. Sabato 09 Ottobre 2021.mp4 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

UN ALTRO RECORD PER LE JUVENTUS WOMEN! CARUSO E CERNOIA PIEGANO IL NAPOLI
09 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Un’altra vittoria e un altro record. Le Juventus Women sconfiggono 2-0 il Napoli e sono la prima squadra a ottenere 30 successi di fila in Serie A dal 2004/05, superando le 29 vittorie consecutive del Brescia tra il 2013 e il 2014. A Vinovo decidono la partita i gol in avvio di Caruso e Cernoia: primato in classifica conservato e miglior iniezione di energia per la prossima affascinante sfida di UWCL.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Mercoledì, alle 21:00, all’Allianz Stadium va in scena Juventus Women – Chelsea (qui potete prenotare il vostro posto per assistere a una serata storica
https://tickets.juventus.com/it/74857-juventus-women-chelsea-f-c-women/tickets/13107-JUVENTUS-WOMEN—CHELSEA-WOMEN/
).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LA PARTITA
Dopo il successo in UWCL in casa del Servette, le Juventus Women tornano a proiettarsi sul campionato. Le bianconere ospitano il Napoli a Vinovo nella sesta giornata di Serie A e Mister Montemurro continua la sua gestione di energie e qualità della rosa. Tra i pali c’è Aprile, in difesa Hyyrynen, Lenzini, Salvai e Nilden, Caruso, Zamanian e Pedersen in mezzo al campo, Bonfantini, Staskova e Cernoia davanti.
L’avvio della Juve è travolgente e il Napoli si ritrova sommerso dall’ondata bianconera: dopo 5 minuti il risultato è già sul 2-0. Trascorsi una manciata di secondi dal fischio d’inizio, 26 per la precisione, Caurso trova il gol del vantaggio, mettendo in rete, di testa, l’assist di Cernoia.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
La stessa Cernoia, al 5′, raddoppia, ribadendo in rete la respinta di Aguirre sulla conclusione di Zamanian.
Il Napoli risponde solo timidamente con Colombo, ma è ancora la Juve a sfiorare il gol, due volte con Bonfantini, servita splendidamente da Caruso: Aguirre blocca bene in entrambi i casi. Anche Zamanian spaventa il portiere avversario, senza trovare però il tris. Al riposo si va sul 2-0 con le padrone di casa saldamente in controllo.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Nella ripresa il Napoli esce con un po’ di convinzione in più dagli spogliatoi, ma è nuovamente la Juve, che riabbraccia Sara Gama, rientrata benissimo in campo, a rendersi pericolosa con Hurtig. Splendida giocata della numero 17 e conclusione sul primo palo da posizione defilata neutralizzata ancora da Aguirre. Le ospiti ci provano con Jaimes da fuori, sfiorando soltanto il palo alla sinistra di Aprile, poi provano a cambiare il senso del finale, trovando, però, sulla propria strada, sempre una bianconera pronta a chiudere ogni spazio.
Così, alla fine, è la Juve a sfiorare il terzo gol. Prima con Staskova (due volte), poi con Cernoia e infine con Boattin.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Si resta sul 2-0, ma è sufficiente per portare a casa tre punti pesanti e scrivere un altro record storico: 30 vittorie di fila in Serie A. Il modo migliore per suonare la carica verso Juventus Women – Chelsea.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
I COMMENTI POST-PARTITA:

WOMEN JUVENTUS-NAPOLI 2-0 1’ pt Caruso, 5’ pt Cernoia. LENZINI «UN ORGOGLIO IL RECORD CON QUESTA MAGLIA». Martina Lenzini, a fine gara, commenta il successo sul Napoli e il record delle Juventus Women. Sabato 09 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Women Juventus-Napoli 2-0 Caruso 1′ pt, Cernoia 5′ pt. La soddisfazione di Montemurro. Mister Montemurro commenta il successo sul Napoli. Sempre in testa alla Classifica e nuovo record! Sabato 09 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

«Faccio i complimenti a tutti quelli che hanno reso possibile questo grande record, dall’ex allenatrice alle giocatrici, io non mi posso prendere meriti – così Mister Montemurro -. Oggi abbiamo fatto un po’ di turnover, per partire subito bene, poi abbiamo gestito la partita nel secondo tempo. Tutte le ragazze si sentono importanti in questo percorso e questo è importantissimo. Per gestire tante partite serve un gruppo unito»
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
«Infrangere un altro record è qualcosa di bellissimo – il commento di Valentina Cernoia -. Venivamo dalla partita contro il Servette dove abbiamo giocato bene, ottenendo un risultato rotondo. Questo ci dà certezze importanti, pur sapendo che andremo ad affrontare le vice-campionesse d’Europa, ma siamo una squadra forte e cercheremo di fare del nostro meglio»
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
IL TABELLINO
Juventus – Napoli femminile 2 – 0
Campionato Nazionale Femminile Serie A. 6° Giornata Girone di Andata.
Campo “Ale&Ricky” – Vinovo
Marcatori: 1’ pt Caruso (J), 5’ pt Cernoia (J)
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Juventus: Aprile, Hyyrynen, Nilden (33’ st Lundorf), Salvai (Cap)(1’ st Gama), Lenzini, Cernoia, Pedersen, Caruso (19’ st Rosucci), Staskova, Zamanian (1’ st Boattin), Bonfantini (1’ st Hurtig). A disposizione: Peyraud-Magnin, Giai, Pfattner, Beccari. Allenatore: Joseph Adrian Montemurro
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Napoli femminile: Aguirre, Garnier, Di Marino, Abrahamsson, Corrado (29’ pt Acuti), Gonzales Rodriguez (1’ st Kuenrath), Erzen, Colombo (1’ st Popadinova), Chatznikolaou (17’ st Imprezzabile), Goldoni, Jaimes. A disposizione: Chiavaro, Toniolo, Capitanelli, Severini, Porcarelli. Allenatore: Pistolesi Alessandro
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Arbitro: Mario Davide Arace di Lugo di Romagna (Assistenti: Michele Piatti di Como, Marat Ivanavich Fiore di Genova – Quarto ufficiale: Tommaso Zamagni di Cesena)
Ammonito: 25’ st Pistolesi (allenatore Napoli femminile)
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Prossimo impegno:
Juventus – Chelsea
UEFA Women’s Champions League – Group Stage MD2
Mercoledì 13 ottobre 2021 ore 21:00
Allianz Stadium – Torino
Prossimo impegno di campionato:
Inter – Juventus
Campionato Nazionale Femminile Serie A. 7° Giornata Girone di Andata.
Sabato 30 ottobre 2021 – ore 14:30
“Stadio Ernesto Breda” – Via XX Settembre, 162 – Sesto San Giovanni (MI).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
TALKING POINTS | JUVENTUS WOMEN – NAPOLI
10 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
EFFETTO CERNO – Valentina Cernoia ha preso parte ad entrambe le reti segnate dalla Juventus in questo incontro: un gol e un assist nel giro di cinque minuti dal fischio d’inizio. Ha, inoltre, sia segnato che servito un assist nel corso di una singola gara di Serie A per la quarta volta dall’inizio della scorsa stagione, nessuna giocatrice ci è riuscita più volte nel periodo (quattro anche per Valeria Pirone e Barbara Bonansea)
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
TRENTA – La Juventus è la prima squadra che è riuscita a ottenere 30 successi di fila in Serie A dal 2004/05– superate le 29 vittorie consecutive del Brescia tra il 2013 e il 2014. In quel Brescia giocavano Cernoia, Girelli, Rosucci e Bonansea.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
SPEEDY CARU – Arianna Caruso è andata a segno dopo appena 26 secondi: è il gol più rapido dall’inizio di una gara di questo campionato; in generale, dall’inizio della scorsa stagione nessuna giocatrice ha fatto meglio in Serie A (26 secondi anche per Gloria Marinelli lo scorso gennaio contro la Fiorentina). Il suo, inoltre, è il gol più rapido in assoluto segnato dalla Juventus dall’inizio di una gara in tutte le competizioni.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
DI TESTA – Arianna Caruso ha segnato tutti i suoi tre gol in questa Serie A di testa; solo Karin Lundin (quattro) ne ha messi a segno di più con questo fondamentale. Il Napoli, inoltre, non aveva subito gol di testa prima di questa gara.
CASA INVIOLATA – La Juventus non ha subito gol per la sesta gara interna consecutiva in Serie A. Il record delle bianconere è di sette partite in casa senza subire reti e risale alla stagione 2017/18.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
RECAP | IL WEEK-END DEI BIANCONERI IN NAZIONALE
10 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Fine settimana felice per i nostri bianconeri impegnati con le rispettive Selezioni.
Nella giornata di ieri Kulusevski e la sua Svezia hanno superato 3-0 il Kosovo. Dejan è partito titolare ed è stato sostituito soltanto nel finale. Svezia che, con questo successo, si porta a un solo punto dalla Spagna capolista avendo ancora una gara da recuperare.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Successo anche per la Polonia che, sempre ieri, si è imposta 5-0 su San Marino (Szczesny non impiegato in occasione di questo match) riaprendo il discorso qualificazione alla prossima Coppa del Mondo. Attualmente, dopo 7 partite disputate, il girone I vede l’Inghilterra in testa a quota 19 punti, l’Albania seconda a 15 e proprio la Polonia a 14 e martedì è in programma lo scontro diretto tra seconda e terza in classifica.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Domenica dolcissima, invece, per l’Italia Campione d’Europa che nella nostra casa, all’Allianz Stadium, ha battuto 2-1 il Belgio. Un bel successo, voluto da tutto il gruppo, dopo la battuta d’arresto contro la Spagna e soprattutto dopo aver visto interrompersi la striscia di 37 risultati utili consecutivi. Di Barella e Berardi (su rigore) le reti degli Azzurri. Nel finale la Selezione allenata dal C.T. Roberto Martinez ha provato a riaprire la gara con il gol di de Ketelaere, ma al triplice fischio è l’Italia a chiudere la Nations League al terzo posto.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Questa sera e questa notte in programma le sfide, sempre valevoli per le qualificazioni ai Mondiali del 2022, che vedranno impegnati oltreoceano i nostri giocatori: derby bianconero tra Colombia e Brasile (ore 23.00), Stati Uniti contro Panama (ore 00.00) e Uruguay in campo contro l’Argentina (ore 01.30).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Buon compleanno, Antonio Cabrini! L’ex difensore compie oggi 64 anni. Tanti auguri! Venerdì 08 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Juventus-Alessandria 2-1 Maressa 40′ pt, Corazza 45′ st e Chibozo quasi 49′ st. Kaio Jorge «È stato un buon test». Sabato 09 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

JUVENTUS-ALESSANDRIA 2-1 Maressa 40′ pt, Corazza 45′ st e Chibozo quasi 49′ st. ARTHUR «FELICE PER IL RITORNO IN CAMPO». Sabato 09 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Turning Time Rangers-Juventus, l’exploit di Torricelli. Glasgow, Champions League 1995-1996. L’incredibile gol di Moreno. Venerdì 08 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Classic Match UCL Porto-Juventus 0-0 Stagione 2001-2002. Stadio Das Antas, 10 Ottobre 2001. La Juventus di Marcello Lippi gioca per la prima volta a Porto. Domenica 10 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Juventus-Roma Il successo del 1987. Allo Stadio Comunale di Torino, il 12 Aprile 1987, i Bianconeri superano i Giallorossi grazie ad un gol per tempo Serena nel primo e Briaschi nel secondo. Domenica 10 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Classic Match Serie A Juventus-Roma 4-0 Stagione 2011-2012. Il 22 aprile 2012, la Juventus gioca una partita stupenda 4-0 alla Roma. Lunedì 11 Ottobre 2021 VIDEO:

 

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Juventus-Roma La cinquina del 1990! Torino, 18 Novembre 1990, Totò torna quello delle Notti Magiche di Italia ’90 e segna una tripletta ai giallorossi nel 5-0 finale. Lunedì 11 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Juventus – Roma I 10 momenti clou della sfida del 2004. Del Piero nel primo tempo, Zalayeta nel secondo. Il 28 Ottobre 2004 la Juventus supera la Roma 2-0 allo stadio Delle Alpi. Riviviamo il match in 10 momenti clou VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Juventus-Roma Del Piero-Marchionni La vittoria del 2008. 01 Novembre 2008 Un capolavoro di Del Piero su punizione e il gol di Marchionni regalano ai Bianconeri un rotondo successo contro i Giallorossi. 12-10-2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

GIOVANILI, BELLA DOMENICA DI SUCCESSI!
10 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
UNDER 19 FEMMINILE
Terza giornata di campionato per la Primavera Femminile di Coach Silvia Piccini. L’obiettivo era quello di invertire immediatamente la rotta dopo la sfortunata sconfitta di misura della scorsa settimana contro le pari età del Milan. Prova superata ad ampi voti per le bianconere che con un netto 5-1 hanno avuto la meglio sulle padrone di casa del Brescia. A Rodengo Saiano il primo tempo si è chiuso 5-0 in favore della Juve, a segno con la tripletta di Beccari e le reti di Requirez e Schatzer. L’ampio vantaggio ha regalato una seconda frazione in discesa per le bianconere che al triplice fischio hanno chiuso la gara con quattro gol di vantaggio. Qui sotto il tabellino del match:

Under 19 Femminile | Il tabellino di Brescia – Juventus 1-5 (Domenica 10.10.2021):

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

UNDER 17 MASCHILE
Successo importante e netto anche per i ragazzi di Mister Pedone, vittoriosi anche loro per 5-1 sul campo del Pisa nel match valevole per la quinta giornata di campionato (Gruppo A). Dopo quattro gare disputate (una sarà da recuperare) i bianconeri sono a quota 7 punti. Venendo alla partita odierna, i toscani passano in vantaggio al 3’ con Barillà, ma la Juve reagisce immediatamente alla rete subìta e al termine della prima frazione sono avanti 3-1 grazie ai gol di Vacca, Ghirardello e Firman. Chiudono i conti nella ripresa Marino e Anghelè, quest’ultimo su calcio di rigore.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Tre punti importanti anche in vista dell’appuntamento della prossima settimana, contro la capolista Genoa. Di seguito il tabellino dell’incontro:

Under 17 Il tabellino di Pisa-Juventus 1-5 (Domenica 10.10.2021):

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

NEVER STOP DREAMING, JUVENTUS WOMEN!
11 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
E’ una notte magica, quella che attende le Juventus Women mercoledì. La notte dell’Allianz Stadium, quella di Juve-Chelsea. La notte in cui le Juventus Women, da quest’anno nelle top 16 del calcio europeo, ospitano una grande, e lo fanno da prime in classifica nel loro girone.

QUI I BIGLIETTI PER JUVE-CHELSEA!

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Si diceva, prime della classe, le bianconere. Già, perchè meno di una settimana fa hanno battuto il Servette a Ginevra per 0-3, mentre contemporaneamente, il Chelsea ha pareggiato nella sua gara d’esordio. Una partita che ha visto le bianconere in campo con maturità, forza, qualità. Le Campionesse d’Italia hanno spiegato a tutti, e a gran voce, che sono decise a disputare una Women’s Champions League non certo da comprimarie….
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
“Il ruggito delle bianconere”, si legge nel match report di qualche giorno fa.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
2SIAMO QUI PERCHÉ CE LO MERITIAMO, E VOGLIAMO CONTINUARE A GIOCARE CON LE SQUADRE MIGLIORI DEL MONDO: SIAMO ORGOGLIOSI DI TUTTO QUESTO, È IMPORTANTE PER IL CLUB. „
Joe Montemurro.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
MA COME SONO ARRIVATE A VIVERE IL LORO SOGNO LE BIANCONERE?
La Juve ha iniziato il suo cammino europeo segnando in pochi giorni, a Vinovo, 16 reti. 12 al Kamenica Sasa e 4, poco dopo, al St. Polten.
Era agosto, faceva caldo, la stagione stava di fatto cominciando, ma le bianconere stavano già facendo capire di quale pasta fossero fatte.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
C’era però ancora un ostacolo da superare, e qui si andava in doppia sfida: affrontare le campionesse d’Albania del Vllaznia. Anche in questo caso, due vittorie: la prima, in trasferta, un convincente 0-2 con reti di Girelli e Hurtig, la seconda, a Vinovo, un 1-0 firmato Staskova che di fatto metteva in sicurezza un risultato storico: la Juve nella top 16 europea.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
OBIETTIVI. STORIE. EMOZIONI.
Disputare una gara come quella di mercoledì, in uno stadio che sarà traboccante di passione, contro una delle top del calcio continentale, è un obiettivo raggiunto, un sogno che si avvera, e contemporaneamente, un punto di partenza.
Sentite e guardate come la pensa Martina Rosucci:

In viaggio con Martina Rosucci Powered by Jeep. Unisciti a Martina Rosucci mentre si dirige verso l’Allianz Stadium, teatro dell’imminente sfida di UWCL contro il Chelsea, vice-campione d’Europa. Domenica 10-10-2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

E quindi ci siamo. Mercoledì saremo tutti li. Tutti a chiudere gli occhi, per sognare ancora qualche minuto. Pronti a riaprirli, per vedere che i sogni si sono, finalmente, trasformati in realtà. Ma la realtà, mercoledì, vivrà un nuovo inizio, e quindi, se non lo avete ancora fatto, siete tutti invitati a spingere le nostre ragazze nel loro grande obiettivo. Nella loro, grande, avventura.
NEVER STOP DREAMING, JUVENTUS WOMEN!

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

U19 | LE CONDIZIONI DI TARIK MUHAREMOVIC
12 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
A seguito di un infortunio riportato in Nazionale, Tarik Muharemovic è stato sottoposto presso il J|Medical ad accertamenti strumentali, che hanno evidenziato la frattura composta della tibia sinistra. Il giocatore, dopo controllo ortopedico, ha iniziato l’iter riabilitativo.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

LA VIGILIA DI JUVENTUS WOMEN – CHELSEA  12 ottobre 2021 Le Juventus Women, a Vinovo, preparano la sfida di UWCL contro il Chelsea: appuntamento domani, mercoledì 13 ottobre alle 21:00, all’Allianz Stadium. LE IMMAGINI

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

UWCL Allenamento verso Juventus Women-Chelsea. I primi 15 minuti della seduta d’allenamento delle Juventus Women alla vigilia della sfida di UWCL contro il Chelsea. Martedì 12 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

JUVE ROMA, NUOVE DISPONIBILITÀ DI BIGLIETTI!
12 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Il ritorno in campo dopo gli impegni delle Nazionali coinciderà con una bella sfida all’Allianz Stadium: il 17 ottobre, alle 20:45, la Juve ospita la Roma. La serata ideale per riprendere la corsa in campionato dopo le tre vittorie consecutive contro Spezia, Sampdoria e Torino, e ovviamente una serata da vivere insieme. Dallo scorso 8 ottobre è aperta la vendita libera.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
ATTENZIONE: a seguito del Decreto Legge dell’8 ottobre 2021 – n. 139, che prevede l’apertura degli eventi sportivi all’aperto in zona bianca fino a una capienza massima del 75%, aumentano le disponibilità di biglietti per la partita!
Per questo match, inoltre, è prevista una tariffa dedicata agli Under 16 e Under 6 in alcuni settori dello stadio, qui potete trovare tutte le info e i prezzi.

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Si ricorda che, fatti salvi i casi di esclusione previsti dalla normativa, per accedere all’Allianz Stadium è obbligatorio mostrare anche il green pass con QR code insieme al tagliando di accesso.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
OFFICIAL TICKET SHOP
Per accedere alle fasi di vendita è necessario iscriversi all’Official Ticket Shop Juventus tramite Juventus Card (soprattutto per gli abbonati alla stagione 2019/20 così da poter visualizzare e utilizzare i propri crediti), tramite numero di membership (per essere riconosciuti ed accedere alle fasi di vendita riservata) oppure, se non si è in possesso di una delle precedenti, è possibile registrarsi anche tramite indirizzo mail.
Vi aspettiamo!
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
WOMEN, LE CONVOCATE PER LA SFIDA DELL’ALLIANZ STADIUM!
12 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Il sogno delle Juventus Women continua! Domani, alle 21:00, le bianconere ospiteranno il Chelsea all’Allianz Stadium nella sfida valida per la seconda giornata della fase a gironi di UEFA Women’s Champions League (qui per assicurarvi l’accesso).

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Di seguito la lista delle giocatrici convocate da Mister Montemurro:
APRILE ВOATTIN CARUSO BECCARI PEYRAUD-MAGNIN GAMA CERNOIA BONANSEA HYYRYNEN GIAI BONFANTINI LENZINI PEDERSEN GIRELLI LUNDORF ROSUCCI HURTIG NILDEN ZAMANIAN PFATTNER SALVAI STASKOVA Baredi.

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUSGAMA E MONTEMURRO: «CHE EMOZIONE GIOCARE ALL’ALLIANZ STADIUM!»
12 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Si avvicina una notte magica per le Juventus Women, la notte della grande sfida contro il Chelsea in un’Allianz Stadium che, c’è da esserne certi, non farà mancare il suo calore.
Una partita a cui le bianconere arrivano non solo cariche di entusiasmo e sogni, ma forti di una classifica che, al momento, le vede in testa al girone, dopo aver vinto con il Servette, mentre le inglesi pareggiavano in Germania, 3-3 contro il Wolfsburg.
Ecco le parole della vigilia di Mister Montemurro e di Capitan Gama

Videoconferenza Stampa di Sara Gama e Joe Montemurro alla vigilia di Juventus-Chelsea WUCL:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

JOE MONTEMURRO: «Ho una rosa importante, voglio che tutti si sentano al centro, non soltanto le undici che scendono in campo. Noi crediamo nel nostro gioco, ma sappiamo che questa gara andrà affrontata con coraggio. Per noi, stare a questo livello è fondamentale, e domani capiremo dove siamo e dove e come possiamo crescere. Per farlo, dobbiamo affrontare le più grandi avversarie.
Facciamo modifiche e piccolo cambiamenti in ogni partita, perché studiamo i punti di forza e di debolezza degli avversari; è importante, però, ricordare le basi del nostro gioco e leggere i momenti della partita, perché credo che chi saprà farlo meglio vincerà.
Bonfantini? Una giocatrice importante, che secondo me sarà una delle migliori giocatrici italiane. Volevo puntare su di lei subito, adesso deve trovare continuità e fiducia in sé stessa.
Il campionato italiano è molto tattico, e credo che sia in crescita, e possa raggiungere livelli ancora più alti; sono molto contento di essere qui e lavorare con questo staff.
Domani sarà una gara spettacolare, che metterà a confronto due squadre che vogliono giocare ai livelli più alti. Vedrete alcune fra le migliori giocatrici del mondo, e spero che sarà un grande manifesto per la crescita del nostro sport; sono emozionato di giocare all’Allianz Stadium, ringraziamo il Club per averci dato la possibilità di scendere in campo qui, sarà un ricordo che mi porterò dietro per sempre»
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
SARA GAMA
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
«SIAMO ALLA VIGILIA DI UNA GARA IMPORTANTISSIMA: DOBBIAMO FOCALIZZARCI SUI DETTAGLI, CHE SONO FONDAMENTALI A QUESTO LIVELLO, MA ABBIAMO ANCHE UN GRANDE ENTUSIASMO E VOGLIA DI DARE SPETTACOLO IN CAMPO.
Dalla Première, contro la Fiorentina, è cambiato tanto: la crescita è esponenziale, ma quello che non si è modificato è l’impegno del Club. Abbiamo fatto tanto, finora, ma adesso vogliamo goderci al massimo questa fase a gironi e andare più lontano possibile, perché il gap è diminuito: abbiamo già vinto partite di questo livello, questo girone è bellissimo e vogliamo giocarcela fino alla fine. Siamo concentrate nel fare esperienza, quella di domani per noi è una grande sfida, per questo abbiamo studiato molto il Chelsea; ci aspettiamo una partita ad alto livello.
Dire che tutte le giocatrici del Chelsea sono pericolose, e non una sola, non è una frase fatta: dobbiamo però ricordarci anche delle grandi partite che siamo capaci di giocare, come abbiamo fatto più volte finora.
Giocare all’Allianz? Certamente sarà per noi un’emozione speciale, ma abbiamo lavorato per arrivare qui da anni».

TRAINING CENTER | SI COMINCIA A LAVORARE VERSO LA ROMA
12 OTTOBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
La Juve è tornata a lavorare questo pomeriggio alla Continassa. Dopo due giorni di pausa, concessi da Mister Allegri a seguito dell’amichevole contro l’Alessandria di Sabato, il gruppo si è ritrovato al Training center per cominciare a preparare – in attesa del rientro dei Nazionali ancora impegnati con le loro Selezioni – la grande sfida di domenica sera all’Allianz Stadium contro la Roma.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Oggi la squadra si è dedicata a possesso palla e sviluppo manovra.
Domani si torna in campo: appuntamento per il gruppo al pomeriggio.   JUVENTUS   TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS   CALCIO   PIEMONTE

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Women Montemurro previews the UWCL match against Chelsea. Mister Montemurro presenta la sfida contro il Chelsea. Tutta l’emozione di scendere in campo all’Allianz Stadium per il match di UWCL. Martedì 12 Ottobre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Women Gama «Pronte a una grande partita». Le Juventus Women sono pronte ad affrontare il Chelsea. La presentazione del match di Sara Gama. Martedì 12 Ottobre 2021 VIDEO: