Calcio tutte le notizie in tempo reale. SEGUI LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Ultim'ora

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 12 minuti

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 13:08 DI LUNEDì 28 SETTEMBRE 2020

ALLE 06:00 DI MARTEDì 29 SETTEMBRE 2020

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Via a corso allenatori Uefa Pro, c’è anche Gilardino
Presenti tanti volti noti che hanno giocato per anni in Serie A
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
28 settembre 2020
13:08
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
È stato inaugurato a Coverciano il nuovo corso per allenatori Uefa Pro. Definito da tutti ‘Master’, rappresenta il massimo livello di formazione professionale per un tecnico e la sua qualifica abilita a poter allenare in qualsiasi categoria, sia maschile che femminile. Sarà un percorso formativo lungo un anno, tra lezioni a Coverciano e stage in alcuni club professionistici: al termine delle 240 ore di lezione gli allievi sosterranno gli esami su tutte le materie, compresa la discussione di una tesi.
Tra gli allievi del Master 2020/21 sono tante le conoscenze del calcio italiano, a cominciare dal campione del mondo 2006, Alberto Gilardino. Sono tra i nuovi corsisti Uefa Pro anche l’allenatrice della Juventus Women, Rita Guarino, i tecnici di Empoli e Cosenza, Alessio Dionisi e Roberto Occhiuzzi, oltre all’osservatore della Nazionale maschile, Marco Scarpa. Tra i banchi, inoltre, ex calciatori di Serie A.
Questo l’elenco completo: Cesare Beggi, Jonatan Binotto, Emiliano Bonazzoli, Manuel Julio Cordeiro Da Silva, Giovanni Costantino, Filippo Cristante, David Di Michele, Alessio Dionisi Berattino, Marco Donadel, Massimo Donati, Daniele Galloppa, Alessandro Gamberini, Alberto Gilardino, Maria Rita Guarino, Andrea Maldera, Davide Mandelli, Christian Maraner, Marco Marchionni, Roberto Occhiuzzi, Aniello Parisi, Sergio Pirozzi, Giuseppe Raffaele Addamo, Marco Scarpa, Andrea Soncin e Andrea Zanchetta.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Doppio colpo Genoa, ecco Scamacca e Ranocchia
Dal Lecce in arrivo Vigorito. Asencio al Pescara
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
28 settembre 2020
19:05
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Doppio colpo per il Genoa che si consola dopo la pesantissima sconfitta subita a Napoli con due arrivi importanti: l’attaccante Gianluca Scamacca dal Sassuolo e il difensore Andrea Ranocchia dall’Inter. Inoltre è a buon punto anche la trattativa per il portiere Mauro Vigorito del Lecce che andrà a fare il secondo di Perin e quindi , vista la positività dell’attuale estremo difensore rossoblù potrebbe, in caso di arrivo nei prossimi giorni, esordire già nell’anticipo di sabato contro il Torino.
La sfida con i granata, oltre alle assenze di Perin e Schone, entrambi positivi al Covid 19, vedrà Maran fare ancora i conti con i forfait di Sturaro e Parigini mentre verrà valutato quotidianamente Mimmo Criscito così come Francesco Cassata che, superato l’infortunio muscolare patito nell’ultima gara dello scorso campionato, potrebbe rientrare in gruppo già in questi giorni, anche se difficilmente potrà già essere in campo nella sfida di sabato, tenendo conto che subito dopo vi sarà la sosta per la Nazionale.
In uscita invece Raul Asencio che è stato ceduto ufficialmente al Pescara in prestito.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Cantone, su esame Suarez indagine seria
Procuratore non entra nel merito accertamenti
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
PERUGIA
28 settembre 2020
19:06
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Credo che questa sia un’indagine seria che necessita di essere svolta con la dovuta serietà”: così il procuratore di Perugia, Raffaele Cantone, rispondendo ai giornalisti sull’inchiesta relativa all’esame sostenuto da Luis Suarez presso l’Universita per Stranieri di Perugia. Il magistrato ha parlato a Foligno a margine della presentazione del suo libro, scritto assieme al prof. Enrico Carloni, dal titolo “Corruzione e anticorruzione. Dieci lezioni”. Senza comunque entrare nel merito degli accertamenti.
“Sarebbe una contraddizione, dopo tutto quello che ho detto, che parlassi dell’eventuale attività che intendiamo fare” ha quindi sottolineato Cantone riferendosi al vertice che si sarebbe dovuto tenere stamani per “riprogrammare” l’inchiesta.
“L’unica cosa che mi sento di dire è – ha proseguito -: grande attenzione anche in futuro a che l’attività si svolga con la massima riservatezza”. Alla domanda se stamani abbia visto i magistrati che si occupano dell’inchiesta, il procuratore si è limitato a spiegare che “noi quasi quotidianamente ci vediamo e quindi anche con loro”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Mancini, riaprire stadi? è momento fare passo avanti
Ct, spero vedere più gente,si gioca all’aperto,non c’è pericolo.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
AMATRICE
28 settembre 2020
19:07
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Spero di vedere più gente allo stadio, si gioca all’aperto e non c’è pericolo. Sono passati tanti mesi, credo sia giunto il momento di fare questo passo in avanti”. Lo ha detto il ct della Nazionale Roberto Mancini a margine della cerimonia di consegna dei premi ‘Manlio Scopigno’ ad Amatrice. “Ovviamente con la solita attenzione ma allo scopo di aiutare i club dal punto di vista degli incassi”, ha aggiunto Mancini.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Maresca arbitrerà Lazio-Atalanta, l’Inter e Fourneau
Nerazzurri a Benevento per recupero. Prontera per Udinese-Spezia
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
28 settembre 2020
16:50
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Francesco Fourneau di Roma 1 arbitrerà il recupero della 1/a giornata del campionato di calcio di Serie, in programma mercoedì alle ore 18, fra Bevenento e Inter. L’altro match delle 18, che vedrà opposti Udinese e Spezia, è stato affidato ad Alessandro Prontera di Bologna. Per Lazio-Atalanta, di fronte allo stadio Olimpico alle 20,45, è stato designato Fabio Maresca della sezione di Napoli.
Lo ha comunicato l’Associazione Italiana Arbitri.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Troppi senza mascherina, Cremonese richiude stadio
Per prossima gara, scelta Società d’intesa con le autorità
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
CREMONA
28 settembre 2020
20:49
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
In troppi senza mascherina, sabato allo Zini di Cremona riaperto a mille spettatori per la partita di Serie B fra Cremonese e Cittadella. E così la società grigiorossa, per precauzione e d’intesa con le autorità competenti, ha deciso di richiudere lo stadio mercoledì in occasione dell’incontro di Coppa Italia con l’Arezzo. Di nuovo a porte chiuse.
“Preso atto delle criticità emerse nel corso della gara di campionato Cremonese-Cittadella, relative al rispetto del mantenimento del posto assegnato agli spettatori all’interno dell’impianto sportivo e sull’uso obbligatorio della mascherina per l’intera durata dell’evento, come previsto dall’ordinanza regionale, si ritiene opportuno che la partita di Coppa Italia Cremonese-Arezzo del 30 settembre sia disputata a porte chiuse – si legge nel comunicato diramato dalla Cremonese -. Il provvedimento viene adottato al fine di organizzare nei minimi dettagli un piano operativo da attuare dalla prossima gara di campionato in programma allo Zini, con lo scopo di tutelare al meglio la salute della comunità e la stessa Unione Sportiva Cremonese dagli oneri inerenti la responsabilità in capo alle società organizzatrici degli eventi”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Sospiro sollievo Milan, nessuna frattura per Rebic
Attaccante sottoposto a TAC tra 10 giorni risonanza
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
28 settembre 2020
19:08
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Nessuna frattura per Ante Rebic. Lo comunica il Milan in una nota, spiegando che il giocatore in seguito alla lussazione al gomito subita durante la partita contro il Crotone “è stato sottoposto ad esame TAC che ha confermato l’assenza di fratture e ad ulteriori indagini che hanno escluso complicanze vascolo-nervose periferiche. Fra una decina di giorni è prevista una risonanza di controllo con valutazione specialistica”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Mancini, la Juventus ha ancora più qualità di tutte
‘Pirlo tecnico? una volta gli diranno che è bravo, una volta no’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
AMATRICE
28 settembre 2020
19:42
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Il campionato appena cominciato sembra equilibrato, però la Juventus mi sembra essere, al momento, la squadra con più qualità di tutte. Penso che la Juve abbia ancora l’organico più ampio per giocare ogni competizione”.
Così il ct della Nazionale, Roberto Mancini, a margine della consegna dei premi ‘Manlio Scopigno’ ad Amatrice. “Ma credo che tutte le altre, Lazio, Roma, Milan, Inter, Napoli e Atalanta, possano dar fastidio – aggiunge Mancini – e giocarsi il campionato”. Cosa ne pensa di Pirlo allenatore? “Andrea ha abbastanza esperienza per sapere che in Italia funziona così – risponde il ct -. Ogni due giorni sarà giudicato, una volta verrà considerato bravo e una volta no. Avrà dei momenti belli e altri meno belli, ma questo è il nostro lavoro”.
Ad Amatrice Mancini stato premiato dal sindaco Antonio Fontanella, che ha regalato al tecnico degli azzurri una copia della moneta che nel medioevo era coniata ad Amatrice e un kit per cucinare l’Amatriciana. “Sono davvero contento di essere qui oggi – il commento del ct -, e di ricevere un premio dedicato a un grande allenatore del passato come Scopigno e anche a un amico come Felice Pulici con cui ho avuto il piacere di lavorare”. “Mi dispiace che la situazione ad Amatrice sia ancora così – ha voluto sottolineare Mancini riguardo alla ricostruzione del post terremoto – e spero che si possa risolvere al più presto, perché sarebbe ora”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Roma, si è dimesso vicepresidente Baldissoni
Risolto il rapporto di lavoro. In società dal 2011
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
28 settembre 2020
20:16
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La Roma e il suo vicepresidente Mauro Baldissoni hanno “risolto anticipatamente il rapporto di lavoro”. Lo rende noto il club giallorosso con una nota sui propri social. “Conseguentemente, nel pomeriggio di lunedì (oggi n.d.r.), Baldissoni ha rassegnato le proprie dimissioni – è scritto ancora nel comunicato della Roma -, con effetto immediato, dalla carica di consigliere e vicepresidente della Società, nonché da tutte le altre cariche da lui detenute nelle società da essa partecipate oltre che nelle altre società del gruppo Neep Roma Holding SpA”.
L’avvocato Baldissoni è entrato a far parte della Roma nel 2011 ed è stato nominato Direttore Generale nel luglio 2013 sotto la presidenza Pallotta. A febbraio del 2019 ha assunto la carica di vicepresidente esecutivo, con il compito di guidare il processo di approvazione dello Stadio della Roma.
“La Società intende ringraziarlo per la sua dedizione instancabile sia verso il club sia, negli ultimi anni, verso lo Stadio della Roma – sottolinea la società – e augurargli il meglio per il suo futuro e quello della sua famiglia”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Roma:Baldissoni ‘auguro a Friedkin successi che desideriamo’
‘Sarò felice di festeggiarli da semplice tifoso’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
28 settembre 2020
20:49
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Auguro alla famiglia Friedkin di portare la Roma a raggiungere i successi che tutti desideriamo e che sarò felice di festeggiare da semplice tifoso” è il messaggio di Mauro Baldissoni su twitter dopo aver rescisso il suo contratto da vice presidente del club giallorosso. L’ex dirigente poi continua: “Come figlio di questa città e romanista da generazioni, questi anni passati alla Roma sono stati per me un onore. Nei cinque anni da Direttore Generale ho avuto il privilegio di lanciare, progetti che creassero radici nella nostra comunità, quali la Hall of Fame, la fondazione Roma Cares, il liceo scientifico sportivo ad uso dei ragazzi delle giovanili, oltre a poter vedere la squadra stabilmente sul podio della Serie A e raggiungere un’indimenticabile semifinale di Champions League”.
Inevitabile un passaggio sul progetto Tor di Valle: “Negli ultimi anni da vice presidente ho avuto l’onore di condurre in porto un progetto fondamentale per il nostro futuro di romanisti e di cittadini, quello del nuovo stadio, che possiamo oggi auspicare sia prossimo alla positiva conclusione”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Samp; Keita è ‘debolmente positivo’ al Coronavirus
Giocatore non ha avuto contatti con il ‘Gruppo Squadra’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
28 settembre 2020
21:14
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Brutta sorpresa per la Sampdoria che attraverso un comunicato spiega che Keita è risultato debolmente positivo al Covid 19. “La Sampdoria comunica che il Monaco ha autorizzato il calciatore Keita Balde a viaggiare e a sottoporsi alle visite medico-sportive, che non hanno evidenziato problematiche. Nel corso degli accertamenti previsti dalle normative anti-COVID-19 il calciatore è invece risultato debolmente positivo: si specifica che lo stesso non ha avuto contatti con il ‘Gruppo Squadra’ e si trova in isolamento domiciliare fiduciario. Saranno pertanto messe in pratica le procedure sanitarie come da protocollo”, si legge nel comunicato della società ligure.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Genoa choc, 14 positivi
Preziosi: “coinvolti tra giocatori, staff e medici”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
28 settembre 2020
21:42
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Genoa choc: 14 tesserati della squadra rossoblù sono infatti positivi al Coronavirus. Lo dice il presidente del club Enrico Preziosi.
“Si tratta di 14 persone – aggiunge Preziosi – tra calciatori, staff e medici. A breve una nota della società chiarirà tutti i dettagli”.
E infatti poi il Genoa ha diffuso un comunicato in cui specifica che “dopo gli accertamenti odierni il numero di tesserati positivi a Covid-19 è salito a quattordici tesserati tra componenti team e staff. La Società ha attivato tutte le procedure previste dal protocollo in vigore e informato le Autorità per le procedure correlate. Il Club fornirà prossimi aggiornamenti dettati dall’evoluzione”.
Viene anche precisato che tra i 14 casi segnalati ci sono quelli già noti di Mattia Perin e Lasse Schone. Gli altri nomi non sono stati resi noti. Ieri il Genoa ha perso 6-0 al San Paolo contro il Napoli, mentre il suo prossimo impegno sarebbe (ora il condizionale è d’obbligo) quello di sabato al Ferraris contro il Torino.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Genoa shock, 14 positivi e la serie A torna a rischio
Anche giocatori in campo a Napoli. Galli:’Stop campionato? Piano…’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
29 settembre 2020
01:08
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Genoa shock, ma a tremare per la nuova ondata di contagi da Coronavirus e’ tutta la serie A, che va incontro a rinvii di partite ma soprattutto rivede lo spettro di un nuovo stop. Con la scoperta di 14 positivi tra la squadra di Maran – giocatori e staff – un’ombra di incertezza si allunga sul campionato appena ricominciato. La societa’ di Preziosi parla di protocolli attivati, mantiene riserbo sui nomi, ma che oltre a Perin e Schone gia’ dichiarati i giocatori siano sei, come sembrava in primo tempo, o di piu’, il dato che preoccupa oltre al ‘focolaio’ rossonblu’ e’ l’incrocio di domenica col Napoli. “Stop alla serie A? Sarei cauto a ipotizzare scenari del genere”, dice l’infettivologo Massimo Galli, che adombra addirittura un errore di laboratorio nelle positivita’ diffuse al Genoa e prova a contenere i rischi di contagio diffuso anche tra gli avversari di domenica.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ma a rappresentare la preoccupazione di tutto il calcio e’ Sinisa Mihajlovic, appena uscito dalla positivita’. “E’ un vero e proprio focolaio, non so come faranno a giocare – dice il tecnico serbo del Bologna – Una cosa del genere ce la dovevamo aspettare”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Di sicuro, dopo il doppio tampone negativo-positivo a cavallo della partita in casa del Napoli – anch’esso ora in preda alla preoccupazione – il club rossoblu’ dovrebbe chiedere alla Lega di serie A nelle prossime ore il rinvio della partita di sabato. Lega e Federazione si sono subito attivate per capire, telefonate frenetiche in attesa di notizie precise. Si attende anche di capire se e quale e’ stato l’effetto domino sui giocatori del Napoli che hanno incrociato al San Paolo i genoani: domenica sera c’e’ Juve-Napoli, e il timore e’ la necessita’ di rinviare anche il match clou della terza giornata. di serie A. Oggi tamponi per tutti alla squadra di Gattuso, ma l’allenamento previsto per ora resta fissato. La notizia è gia’ all’attenzione di Governo e autorita’ sanitarie, il rischio di uno stop, almeno temporaneo, e’ concreto. A venire in soccorso, d’altra parte, c’e’ la pausa della nazionale, che questa volta e’ anche piu’ lunga: dal 4 ottobre si riprende il 17. I giocatori del Genoa non sono i primi, e senz’altro non saranno gli ultimi, ad aver contratto il virus. C’era gia’ passata la Roma in questo avvio di campionato, e pure la Sampdoria che ha accolto Keita’ risultato ‘debolmente positivo’ al virus durante gli esami medici di routine e messo immediatamente in quarantena. Ma mai era capitato un contagio cosi diffuso a ridosso, anzi dentro, una partita di campionato. E per questo la serie A trema.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Premier League, 10 calciatori positivi
Mai così tanti da quando sono ripresi gli allenamenti
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
28 settembre 2020
22:09
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Dieci calciatori della Premier League sono risultati positivi al Coronavirus dopo i tamponi effettuati “tra lunedì 21 settembre e domenica 27”. Lo rende noto la Premier League specificando che nello stesso periodo sono state sottoposte a test 1.595 persone in tutto, fra giocatori e membri degli staff delle vari squadre. Tutti coloro che sono risultati positivi sono già stati messi in isolamento. Nei giorni scorsi erano filtrati i nomi del tecnico del West Ham David Moyes e dei suoi giocatori Issa Diop e Josh Cullen, e di Ilkay Gundogan del Manchester City. Il numero dei positivi annunciato, appunto dieci, è il più alto da quando i club inglesi hanno ripreso ad allenarsi dopo il lockdown.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus:Genoa, tra 14 positivi otto sono giocatori
Oltre a Perin e Schone, sono altri sei della prima squadra
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
28 settembre 2020
22:32
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Sono sei i giocatori del Genoa scesi in campo ieri a Napoli risultati positivi al Covid-19. Con Mattia Perin e Lasse Schone, che erano rimasti a casa, i calciatori della prima squadra positivi al test sono otto in totale. Totale riserbo e appello alla privacy sui nomi.
A loro si aggiungono quattro membri dello staff tecnico e due dello staff medico, per un totale di 14 persone, come comunicato dal club.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Bologna-Parma 4-1
Soriano è il match winner, 2 gol. Ancora un ko per Liverani
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
28 settembre 2020
23:07
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Bologna-Parma 4-1 nel posticipo della seconda giornata di serie A, giocato questa sera al Dall’Ara.
Queste le reti: nel pt 16′ Soriano, 30′ Soriano; nel st 11′ Skov Olsen, 22′ Hernani, 46′ Palacio. Al 34′ st Sepe ha parato un rigore calciato da Barrow.  SERIE A IN TEMPO REALE: RISULTATI E CLASSIFICA

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Grande preoccupazione Napoli, domani tamponi a tutti
Scatta protocollo verifica dopo positività 14 tesserati Genoa
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
NAPOLI
28 settembre 2020
23:08
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Grande preoccupazione nel Napoli dopo la notizia della positività al covid19 di 14 tesserati del Genoa che ieri ha affrontato il club azzurro al San Paolo. Nel Napoli c’è sconcerto ma anche la consapevolezza di dover immediatamente verificare la condizione di tutta la squadra e dello staff. Domani lo staff medico azzurro farà i tamponi, peraltro programmati anche al di la’ del nuovo protocollo più leggero, a tutto il club aspettando con ansia i risultati, sempre domani è prevista la ripresa degli allenamenti in vista della sfida alla Juventus di domenica. L’allenamento e’ al momento confermato.
Il Napoli ha avuto sinora un solo caso di positività al covid19 in squadra, quella di Petagna, trovato positivo al ritorno dalle vacanze in Sardegna e che si è aggregato alla squadra solo al termine del ritiro precampionato dopo i due tamponi negativi. Positivo al covid19 anche il presidente Aurelio De Laurentiis che è attualmente in isolamento nella sua casa di Roma.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
A Roma Totti e De Rossi di nuovo insieme
Festa per i 44 anni dell’ex n.10. Presenti Giallini e Amendola
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
28 settembre 2020
23:10
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Riparte la Serie A di calcio a 8 e non poteva mancare Francesco Totti. Esordio stagionale con la Ragnatela De Santis e con l’occasione la reunion con tanti amici ed ex compagni. A bordo campo, senza giocare, c’era anche Daniele De Rossi. “Dopo Guardiola e Mourinho sei venuto qui a vedere Cancellieri (allenatore TottiSportingClub, ndr)” è la battuta di Francesco a Daniele che a breve prenderà il patentino da allenatore. Sul rettangolo verde, invece, al fianco dell’ex capitano della Roma c’erano Aldair, Floro Flores e Cassetti.
Sugli spalti tanti ospiti d’eccezione annunciati dallo speaker con tanto di fuochi d’artificio. Dagli attori Claudio Amendola e Marco Giallini, fino ad arrivare all’ex giallorosso Sebino Nela e il vecchio preparatore dei portieri della Roma Guido Nanni.
Tutti arrivati per festeggiare i 44 anni di Francesco Totti che in campo ha regalato anche qualche magia con un gol e un assist utili a vincere 4-2. Al triplice fischio poi parte la festa: tutti invitati nella terrazza del centro sportivo per brindare all’ex capitano giallorosso.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Liverpool batte Arsenal in rimonta,è a punteggio pieno
A segno per i Reds Manè, Robertson e neo-acquisto Diogo Jota
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
28 settembre 2020
23:17
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Successo del Liverpool contro l’Arsenal nell’ultimo match della terza giornata di Premier League. I Reds di Klopp rimontano lo svantaggio iniziale firmato Lacazette al 25′ pt e, tre minuti dopo, trovano il pari con Mané. Robertson, protagonista dell’errore che ha favorito il vantaggio dei Gunners, si fa perdonare segnando la rete del 2-1.
Il nuovo acquisto Diogo Jota, a due minuti dal 90′, chiude i conti.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Norvegese Hauge a un passo dal Milan
Operazione da circa 5 milioni, rinforzo in attacco per Pioli
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
28 settembre 2020
23:27
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Jens Petter Hauge è ad un passo dal Milan. Il ventenne attaccante norvegese avrebbe trovato l’accordo con il club rossonero e ci sarebbe anche l’intesa con il Bodo-Glimt per il trasferimento immediato del giocatore, nonostante la società norvegese avrebbe preferito cederlo a dicembre al termine del campionato.
La volontà del giocatore avrebbe fatto la differenza, e Stefano Pioli nei prossimi giorni potrà avere un rinforzo in attacco. Mancano solo gli ultimi dettagli di una operazione da circa 5 milioni di euro.  VAI ALLO SPORT

Juventus tutte le notizie in tempo reale. Tutto sulla Juventus, sempre aggiornato! SEGUI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, Ultim'ora

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 6 minuti

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 09:36 DI LUNEDì 28 SETTEMBRE 2020

ALLE 04:46 DI MARTEDì 29 SETTEMBRE 2020

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

I CONVOCATI PER LA PRIMA DI CAMPIONATO DELL’UNDER 23
28 SETTEMBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Al Moccagatta di Alessandria comincia il campionato della Juventus Under 23. I bianconeri, oggi, 28 settembre, ospiteranno la Pro Sesto, con fischio d’inizio alle 20:45. Di seguito i convocati di Mister Zauli, per cui sarà l’esordio in gara ufficiale alla guida della Seconda Squadra.
1. Nocchi
2. Oliveira Rosa
3. Coccolo
5. Dragusin
6. Peeters
8. Ranocchia
9. Marques Mendez
10. Fagioli
12. Israel Wibmer
13. Alcibiade
15. Capellini
17. Andrade Sanches Correia
18. Di Pardo
19. Rafia
20. Leone
21. Vrioni
22. Bucosse
23. Parodi
26. Barbieri
31. Sekulov
32. Tongya
33. Delli Carri.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
PHOTO OF THE GAME | L’ENNESIMO RECORD DI RONALDO
28 SETTEMBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
La foto della partita è l’istantanea del secondo gol di Cristiano Ronaldo. Ancora una volta, CR7 sale su, e segna con un colpo di testa strepitoso e di nuovo da record:

ANCORA SULLA PRESTAZIONE DI CRISTIANO…
Ronaldo ha segnato per la quarta volta in carriera nelle prime due partite stagionali di un campionato dei Top-5, dopo il 2009, 2011 e 2014 in Liga con il Real Madrid; da quando gioca nella Juventus, ha partecipato attivamente a 69 gol in Serie A (55 reti e 14 assist), almeno 43 piú di qualsiasi altro giocatore bianconero. Inoltre, nello stesso periodo é il giocatore che ha segnato piú gol (55), sette dei quali di testa.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
GLI ALTRI FACTS
Dall’inizio dello scorso campionato (2019/20) nessuna squadra ha affrontato piú rigori della Juventus in Serie A (13).
Era dal campionato 2015/16 che la Juventus non riusciva a vincere entrambe le prime due gare di campionato.
Solo Lazio (18) e Genoa (16) hanno ricevuto piú rigori a favore di Roma e Juventus (entrambe 15) in Serie A dall’inizio dello scorso campionato (2019/20). Inoltre, la Roma ha ricevuto un rigore a favore in ognuno degli ultimi tre match di Serie A contro la Juventus.
Prima di Veretout, l’ultimo giocatore della Roma a realizzare una doppietta casalinga contro la Juventus in Serie A é stato Francesco Totti (settembre 2007).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
REVIEW: IL SECONDO GOL BIANCONERO
28 SETTEMBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Una Juventus tenace conquista un punto importante a Roma contro i giallorossi in una gara che, dopo l’espulsione di Rabiot e con i bianconeri in svantaggio di un gol, sarebbe stata proibitiva per molte squadre: non certo per gli uomini di Mister Pirlo che, nonostante l’inferiorità numerica, sono riusciti a segnare la rete del pareggio. Andiamo a descrivere l’azione del secondo gol di Ronaldo:
IL GOL DI RONALDO
La Juventus manovra nella metà campo giallorossa, con i padroni di casa che arretrano il proprio baricentro e cercano di difendere compatti sulla propria trequarti.
Ronaldo riceve palla sull’out sinistro: da questa posizione estremamente defilata dà avvio all’azione che lo vedrà colpire di testa all’interno dell’area di rigore.
La trama di gioco si sposta sulla destra: la Roma si posiziona a 5 in difesa, mentre Danilo (straordinaria la sua prova in termini di qualità e quantità e leader in molte voci come i cross, le palle recuperate, i contrasti vinti) si propone sulla fascia dettando il passaggio in profondità per il connazionale Douglas Costa.
Servito sulla corsa il difensore effettua un cross preciso nel cuore dell’area: CR7 intanto ha conquistato il centro dei sedici metri attaccando la porta senza finire in fuorigioco.
Il suo stacco è imperioso, la sua conclusione precisa.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
BENVENUTI IN “MYGAMEROOM!”
28 SETTEMBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Nell’ecosistema digitale di Juventus, da oggi, c’è una divertente novità.
Si tratta di “MyGameRoom”, la piattaforma, accessibile dalla vostra pagina “MyJuve”, attraverso cui potrete divertirvi e mettere alla prova la vostra passione.
Contest, quiz, sondaggi, ma anche interazione fra fans e un bellissimo social wall che di volta in volta si arricchirà di contenuti: sono solo alcuni degli ingredienti di “MyGameRoom”. Se vi collegate ora, per esempio, potete già trovare ben quattro quiz che sfidano la vostra cultura bianconera, due sondaggi e un divertente contest dedicato alla nostra nuovissima ICON collection.
E non è certo finita qui: dentro “MyGameRoom” c’è un universo di contenuti pensati per voi, come le “Card Cup” da collezionare, che potete guadagnare partecipando alle attività della piattaforma, oppure la vostra “Players Map” attraverso cui potrete monitorare quanto vi divertite e interagite con noi!
E se rispondete correttamente alle domande dei quiz, oltre alla soddisfazione personale, ci sono vantaggi speciali pensati apposta per voi…
E allora, pronti? SI GIOCA!

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

FOTOSTORY | LA PRIMA STAGIONALE DELL’UNDER 23
28 settembre 2020

L’Under 23 comincia il suo campionato con una vittoria. Di Pardo e Felix Correia regalano tre punti meritatissimi

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

L’UNDER 23 COMINCIA CON UNA VITTORIA!
28 SETTEMBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Il cammino della Juventus Under 23 nella stagione 2020/21 comincia con una vittoria. I ragazzi di Mister Zauli, dopo lo svantaggio iniziale – ospiti avanti al 20′ con De Respinis – rimontano la Pro Sesto. Le firme sono di Alessandro Di Pardo e Felix Correia, per un successo meritato e che lascia al tecnico bianconero tanti spunti positivi.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
LA PARTITA
La Juve vuole cominciare la sua stagione nel migliore dei modi e le prime giocate mostrano una squadra con le idee molto chiare. La prima occasione arriva dopo tre minuti, costruita sull’asse Felix Correia (per lui esordio in bianconero), Rafia. Il secondo lancia il primo, che mette in mezzo un pallone pericoloso, allontanato dalla difesa ospite.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Un minuto dopo Alcibiade svetta su corner e incorna bene, non trovando lo specchio della porta. Sono i bianconeri a fare la partita, ma al 20′ arriva, a sorpresa, il vantaggio della Pro Sesto. Indecisione di Israel, De Respinis ne approfitta e sigla l’1-0.
La rete non scalfisce le certezze dei ragazzi di Zauli, che proseguono sugli stessi binari dell’avvio. Al 26′ Marques si costruisce lo spazio per il tiro e con il mancino, dal limite dell’area, colpisce il palo, poi, al 37′, raccoglie il suggerimento di Felix Correia e, dopo il palleggio, calcia in porta trovando il blocco di Livieri.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Il portoghese, sempre nel vivo del gioco, si mette in proprio al 39′ con una bella conclusione da posizione defilata su cui è bravissimo Livieri. Prima dell’intervallo è Ranocchia a provarci, ma il suo tiro si spegne a lato.
Quanto di buono costruito nella prima frazione, nonostante il risultato, permette ai bianconeri di uscire dagli spogliatoi con fiducia, consapevoli delle proprie qualità, che emergono al 54′. Felix Correia avvia l’azione, scambia nello stretto al limite dell’area con Marques e premia l’inserimento di Di Pardo sul secondo palo: appoggio in porta di quest’ultimo e 1-1. Trovato il pari, parte la caccia al vantaggio, che arriva dodici minuti dopo.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Lo dipinge Felix Correia, con una splendida conclusione a giro con il destro che non lascia scampo a Livieri. È un gol bello quanto meritato.
La Juve va vicina al tris con due conclusioni dalla distanza: prima Livieri vola su Rafia, poi la conclusione di Ranocchia sibila non lontano dall’incrocio dei pali alla destra del portiere della Pro Sesto. Gli ospiti provano a rientrare in partita al 90′. Il direttore di gara ammonisce per la seconda volta Alcibiade, costringendo i bianconeri ad affrontare i quattro minuti di recupero in inferiorità numerica e serve una grandissima parata di Israel per evitare la beffa: punizione di Franco diretta all’incrocio dei pali, il portiere bianconero vola e blinda tre punti meritatissimi.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Mister Zauli può sorridere per il risultato e per la prestazione. Da segnalare, a margine, l’esordio tra i grandi di Franco Tongya e quello in bianconero di Tommaso Barbieri, entrambi classe 2002.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
IL COMMENTO POST-PARTITA
«Siamo contenti, la squadra ha avuto l’atteggiamento giusto, voleva fare la partita e l’ha fatta – il commento di Mister Zauli -. I ragazzi sono molto giovani, ma hanno grande qualità e affrontare un campionato così competitivo non può che far loro bene. Oggi siamo andati in difficoltà, non ci siamo disuniti e siamo arrivati al successo, facendo quello che dovevamo. Questo è un primo tassello e deve essere solo un inizio, i ragazzi hanno potenzialità per migliorarsi sempre e il mio obiettivo è farli allenare sempre al massimo per questo. Oggi siamo contenti, ma voltiamo già pagina».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
IL TABELLINO
Juventus – Pro Sesto 2-1
Campionato di Serie C, Girone A – 1a giornata
Stadio Comunale “Giuseppe Moccagatta” – Alessandria
Marcatori: 20’ pt De Respinis (PS), 9’ st Di Pardo (J), 22’ st Correia (J).
Juventus: Israel, Rosa (1’ st Vrioni), Coccolo, Dragusin, Peeters, Ranocchia, Marques (36’ st Tongya), Alcibiade cap., Correia (44’ st Barbieri), Di Pardo, Rafia. A disposizione: Nocchi, Bucosse, Capellini, Leone, Parodi, Sekulov, Delli Carri. Allenatore: Lamberto Zauli.
Pro Sesto: Livieri, Maldini (25’ st Maffei), Palesi (39’ st Motta), Gualdi cap., De Respinis, Cominetti (35’ st Scapuzzi), Mutton, Caverzasi, Bosco, Gianelli (35’ st Di Munno), Franco. A disposizione: Del Frate, Pecorini, Ntube, Miscioscia, Motta, Giubilato, Marchesi, Spaviero. Allenatore: Francesco Parravicini.
Arbitro: Niccolò Turrini di Firenze (Assistenti: Marco Ceolin e Michele Collabo di Treviso; Quarto Ufficiale: Paolo Bitonti di Bologna)
Ammoniti: 5’ st Franco (PS), 28’ st Alcibiade (J), 29’ st Gianelli (PS), 31’ st Marques (J), 49’ st Rafia (J)._
Espulso: al 45’ st Alcibiade per somma di ammonizioni.
Prossimo impegno:
Giana Erminio – Juventus
Sabato 3 ottobre, ore 17.30
Stadio Comunale “Città di Gorgonzola”.  TUTTI I VIDEO BIANCONERI! GUARDA!

Calcio tutte le notizie in tempo reale. Sempre aggiornate. LEGGILE E CONDIVIDILE!
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Ultim'ora

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 5 minuti

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 09:52 ALLE 13:08 DI LUNEDì 28 SETTEMBRE 2020

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Cagliari, giorni decisivi per Nainggolan e Kerk
Fari puntati anche su Sabelli, pressing del Toro su Joao Pedro
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
28 settembre 2020
09:20
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Sette giorni decisivi per il Cagliari. Presente e futuro dei rossoblu si decidono in due giorni. Domenica a Bergamo il Cagliari può provare a risollevarsi dopo la sconfitta con la Lazio. E lunedì c’è la chiusura del mercato per definire l’assetto della squadra almeno sino a gennaio.
Società al lavoro per chiedere i rinforzi necessari a Di Francesco. Urgente il nodo centrocampo con l’obiettivo Nainggolan da raggiungere. Sabato la situazione si è complicata perché Conte ha fatto capire che il belga non è ai margini del progetto Inter: Brozovic e Eriksen non hanno brillato e il mister ha fatto entrare il Ninja per ribaltare il risultato. La necessità del Cagliari e il fatto che il giocatore possa essere utile al tecnico rafforzano la posizione dell’Inter nella trattativa: l’impressione è che tutto si decida proprio lunedì.
Di Francesco cerca anche rinforzi per la fascia destra per liberare Faragó e restituirlo al centrocampo: Sabelli del Brescia è il primo obiettivo. Difficile invece che arrivi qualcuno a sinistra: con Lykogiannis e Tripaldelli il reparto è già saturo.
Di Francesco aspetta anche un giocatore per completare il tridente d’attacco a destra. Il Cagliari segue l’olandese Kerk, ma forse al mister piacerebbe un rinforzo subito pronto per il campionato italiano per superare i possibili problemi di adattamenti inevitabili per chi arriva da un torneo diverso come quello dei Paesi Bassi. Lo scorso anno Pereiro, arrivato dal Psv, ha fatto fatica a ingranare. E sta incontrando qualche difficoltà anche Marin, ex Ajax. Magari è solo questione di tempo, ma Di Francesco in questo momento ha bisogno di certezze.
E, come ha detto sabato a fine gara, di giocatori con personalità.
Mister pronto a lanciare Godin dal primo minuto con l’Atalanta: un innesto che dovrebbe far bene e dare sicurezza a tutta la squadra, non solo alla difesa. Tante le probabili operazioni in uscita: probabile partenze per Pinna, Bradaric, Despodov, Birsa, Cerri e Ceppitelli. E bisogna resistere alla tentazione di cedere Joao Pedro al Torino: Di Francesco ha blindato il capitano. Ma, come ha detto lui stesso, “con il mercato non si sa mai”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ruben Dias al City per 53 milioni più Otamendi
Difensore del Benfica deve superare le visite mediche
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
28 settembre 2020
12:32
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ruben Dias, difensore del Benfica e della nazionale portoghese, si appresta a raggiungere il Manchester City per 68 milioni di euro, 15 dei quali costituiscono la valutazione dell’argentino Nicolas Otamendi, che farà il percorso inverso. Lo ha annunciato il club portoghese con un comunicato.
Il Benfica ha raggiunto un accordo con il City per la cessione di Dias (23 anni) che prevede anche un bonus di 3,6 milioni di euro a seconda dei risultati che otterrà con la squadra di Pep Guardiola. L’accordo, precisa ancora il club, si concluderà dopo le visite mediche che il giocatore sosterrà a Manchester.
Per Otamendi è un ritorno nel calcio portoghese, dove ha già vestito la maglia del Porto tra l’estate 2010 e gennaio 2014.
Il tecnico Jorge Jesus lo scorso fine settimana aveva spiegato che la partenza di Dias era diventata inevitabile per riequilibrare le finanze del Benfica dopo l’eliminazione nel terzo turno di qualificazione di Champions League, per mano del PAOK di Salonicco.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: De Siervo, Serie A ha subito danno da 500 mln
Ad Lega calcio:”Serve introdurre nel movimento capitali privati”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
28 settembre 2020
10:17
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“A oggi il danno per la Serie A è di 500 milioni, che è una cifra-monstre non solo per la Serie A, ma perché la Serie A è il motore dell’industria del calcio, che non è solo intrattenimento, ma dà lavoro a centinaia di migliaia di persone. Questo danno si ripercuote anche sulle serie minori”.
Così Luigi De Siervo, ad della Lega calcio di Serie A, intervenuto a Radio Anch’io lo sport, su RadioRai.
“La Serie A – aggiunge – ha circa un miliardo e 400 milioni di ricavi dai diritti tv, che sta proteggendo rispetto a un contesto complesso; i costi dei calciatori – fra stipendi e procuratori – sono equivalenti, mentre prima l’incidenza di questi costi sul totale era del 65%. Purtroppo, venendo a mancare i ricavi da botteghino e da sponsor, questa percentuale è destinata a salire all’80%. Il sistema è prossimo a un rischio grosso di collasso. Non vanno sottovalutate le richieste di aiuto, a cominciare dal presidente federale Gravina. Il calcio va protetto, perché la qualità dello spettacolo della nostra A è cresciuta”.
“La Media Company dei club di A? Se viene confermata entro il 9 o il 10 ottobre, è un tentativo di ‘evoluzione evolutiva’ del nostro calcio. Sconosciamo tutti dove eravamo arrivati, il periodo in cui eravamo re in Europa, parliamo di un’epoca dalla quale sono passati 15 anni: per tornare a brillare come prima stella del calcio europeo abbiamo bisogno di introdurre capitale privati che possano aiutarci con minimi garantiti e cifre importanti, da investire nello sviluppo del nostro brand all’estero. Alla fine di questa crisi potremmo trovarci molto più vicini al calcio inglese di quanto non lo siamo oggi.
Dobbiamo però risolvere i problemi tecnici”, conclude.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Diritti tv: De Siervo, avremo delle sorprese positive
Ad Lega A: “Solletichiamo interesse piattaforme internazionali”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
28 settembre 2020
10:19
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Abbiamo un interlocutore molto forte come Sky, abbiamo Dazn, che ha dimostrato di credere nell’Italia con un investimento importante. Credo avremo sorprese positive, nonostante il fatto non esista in questo momento una concorrenza forte come avveniva negli anni passati, quando Mediaset concorreva sui diritti tv”. Così Luigi de Siervo, ad della Lega calcio di Serie A, intervenuto a Radio Anch’io lo sport, su RadioRai.
“Stiamo solleticando – aggiunge – l’interesse di grandi piattaforme internazionali, come Amazon e Netflix, speriamo che il calcio torni al centro del confronto fra tecnologie e piattaforme. Con la creazione di una rete unica, il calcio può divenire elemento attrattivo. Un prodotto, come avviene all’estero, con cui le telefoniche possano arricchire i contenuti”.
“Il calcio sta cercando di avere una relazione quotidiana con i propri tifosi – spiega – creando un gruppo di sostenitori che si sentano parte attiva dei club. Se sono sostenibili i contratti contratti dei calciatori? Nessun Paese può intervenire da solo, penso a una riflessione globale con Uefa e Fifa. La speranza nostra è che si possa continuare a investire sui calciatori, che sono i protagonisti assoluti. Ma dobbiamo investire anche negli stadi, su questo il Parlamento ha fatto un passo avanti. Dobbiamo in tutti i modi affrontare il tema della costruzione e della ristrutturazione rapida degli stadi. Non possiamo restare bloccati di fronte a tematiche di principio.
Abbiamo bisogno di grandi teatri, che esaltino le prestazioni dei protagonisti. Senza risparmi non esistono ricavi e senza ricavi non riusciremo a mantenere il nostro calcio a un certo livello”.  VAI ALLO SPORT

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Totti incontra ragazza svegliata da coma con sua voce
L’ex capitano della Roma è andato a trovarla al Gemelli
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
28 settembre 2020
12:59
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Francesco ti stiamo aspettando” era stato l’appello dei genitori di Ilenia Matilli a Totti. La calciatrice della Lazio è rimasta in coma nove mesi dopo un brutto incidente e si è svegliata solo qualche giorno fa ascoltando la voce dell’ex capitano della Roma che le aveva spedito un video messaggio che la incoraggiava a non mollare.
Oggi Francesco Totti è passato al Policlinico Gemelli a farle visita esaudendo e realizzando il sogno di Ilenia di incontrare il suo idolo di sempre. Immancabile il selfie postato sui social della ragazza.

Calcio tutte le notizie in tempo reale. Tutto sul Mondo del Calcio! SEMPRE AGGIORNATO! LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Ultim'ora

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 5 minuti

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 20:45 DI DOMENICA 27 SETTEMBRE 2020

ALLE 09:52 DI LUNEDì 28 SETTEMBRE 2020

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Roma-Juve: Dan e Ryan Friedkin presenti all’Olimpico
Per i nuovi proprietari si tratta dell’esordio in casa
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
27 settembre 2020
20:45
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Roma-Juventus è stata aperta a mille tifosi e sugli spalti sono presenti anche Dan e Ryan Friedkin, al loro esordio assoluto allo stadio Olimpico. I nuovi proprietari del club giallorosso, dopo aver seguito la squadra in trasferta al Bentegodi, sono rientrati dal viaggio a Montecarlo dei giorni scorsi per assistere al match contro i bianconeri che potrebbe essere già decisivo per Fonseca.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Pioli “Milan deve continuare percorso di crescita”
‘Spero infortunio Rebic non sia grave. Oggi gestito bene gara’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
CROTONE
27 settembre 2020
21:05
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“E’ stata una partita difficile, complicata. I ragazzi stanno giocando spesso, siamo a inizio stagione è impensabile mantenere sempre i ritmi alti. Abbiamo gestito bene la gara, rischiando molto poco e creando delle buone situazioni. Poi è chiaro che quando c’è bisogno di gestire la palla forse potevamo farlo meglio. Tecnicamente non è stata la nostra miglior partita però era una gara molto insidiosa e l’abbiamo approcciata bene. E questo era importante”. Così il tecnico del Milan Stefano Pioli commenta – ai microfoni di Sky – la vittoria della sua squadra a Crotone.
Con i rossoneri alla 14ma partita utile consecutiva, Pioli non vuole comunque sentire parlare di “grandi” come ambizioni.
“Siamo grandi per pensare alla prossima partita. Dobbiamo ragionare gara per gara – afferma – e cercare di crescere e migliorare perché sono tante le situazioni in cui possiamo fare meglio. Stiamo passando anche un momento un po’ delicato tra infortuni e qualcuno che non c’è. Dobbiamo stringere i denti.
Sapevamo che questa è una settimana molto importante con 2 partite di campionato e l’ultima partita decisiva per entrare nei gironi Adesso dobbiamo recuperare energie e spero che infortunio di Rebic non sia di lungo tempo perché abbiamo qualche difficoltà”. Al riguardo le prime notizie sembrano incoraggianti. Per l’attaccante si parla di una lussazione al gomito sinistro. “La buona notizia – dice Pioli – è che sembra che non ci sia frattura quindi questo ridurrebbe i tempi di assenza, spero sia confermato”. In prospettiva futura, per il tecnico rossonero, i rivali in campionato “sono le squadre che ci sono state davanti la scorsa stagione. Noi dobbiamo fare il nostro percorso di crescita partita per partita. Poi è chiaro che siamo il Milan e vigliamo migliorare il cammino del campionato scorso”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Premier: Leicester umilia City, 5-2 a Manchester
Peggior ko interno per Guardiola in Premier, tripletta di Vardy
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
27 settembre 2020
21:14
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Brutto scivolone per il Manchester City nel suo secondo impegno in Premier League, battuto 5-2 in casa dal Leicester che vola in vetta al campionato con nove punti in tre gare. Per Pep Guardiola è la peggiore sconfitta interna sulla panchina dei Citizens, un ko che porta soprattutto la firma di Jamie Vardy, autore di una tripletta tra la fine del primo tempo e inizio del secondo che ha segnato la gara.
L’avvio di match aveva illuso il City, in vantaggio già al 4′ con l’ex centrocampista dei Foxes Riyad Mahrez, ma Vardy ha pareggiato al 37′ su rigore dopo aver subito un fallo da Walker.
Tra il 9′ e il 13′ st l’attaccante ha battuto ancora Ederson, la seconda con un nuovo rigore. La rete dell’1-4 è stata realizzata da Maddison, ancora da penalty, mentre nel finale Aki e Tielemans hanno completato le marcature. “Ovviamente è dura perdere così – ha detto il tecnico catalano -, ma è comunque la seconda partita di campionato.
Dobbiamo cercare di vedere cosa fare per evitare che si ripeta e questo è il mio lavoro. Certo che mi sento male per i ragazzi, per la società. Dobbiamo analizzare e migliorare”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie A, Roma-Juventus 2-2
Doppiette per Veretout e Cristiano Ronaldo
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
27 settembre 2020
22:42
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Roma e Juventus hanno pareggiato 2-2 (2-1) nel big match della seconda giornata di serie A.
All’Olimpico, i giallorossi sono andati due volte in vantaggio nel primo tempo, sempre con Veretout, prima su rigore (31′, per mani di Rabiot) e poi sui azione (46′), ma Cristiano Ronaldo ha replicato, dal dischetto (44′, per mani di Pellegrini) e con un gran colpo di testa al 24′ st. La Juventus ha giocato 30′ della ripresa in dieci dopo l’espulsione di Rabiot per doppia ammonizione.  JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Ronaldo, ‘con Pirlo Juve sorride, miglioreremo’
‘Squadra sta molto meglio. Oggi match difficile, punto importante’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
27 settembre 2020
23:07
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Dopo essere andati in svantaggio sapevamo che la partita di oggi si sarebbe complicata, ma abbiamo conquistato un punto importante. Siamo all’inizio del campionato, con un allenatore nuovo. Ma vedo la squadra attiva, stiamo bene, vedo un futuro molto positivo”. Così, dai microfoni di Sky Sport, Cristiano Ronaldo subito dopo il fischio finale di Roma-Juventus, sfida in cui il fuoriclasse portoghese ha realizzato una doppietta.
“Credo che la Serie A si sia rinforzata bene, dall’Inter al Milan fino a noi. E’ un campionato più difficile dell’anno scorso”, dice ancora CR7. Come si lavora alla Juve con il nuovo allenatore Andrea Pirlo? “E’ molto presto ma vedo la squadra molto meglio – risponde Ronaldo -: è più contenta, e lavora sorridendo. Questo è molto importante”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Pirlo “punto guadagnato, la Juve è in costruzione”
Tecnico “poco tempo per provare. Ronaldo segna e dà tanto”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
27 settembre 2020
23:35
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Abbiamo fatto un passo indietro ma siamo una squadra in costruzione”. Lo ha detto l’allenatore della Juventus, Andrea Pirlo, dopo il 2-2 con la Roma, che definisce “un punto guadagnato”. “Volevamo sfruttare l’uno contro uno davanti ma non è andata bene – ha spiegato -.
Volevamo tenere la linea stretta e fare pressione con i centrali, a volte ci siamo riusciti, altre meno, anche perchè sono soluzioni da provare sul campo non avendo potuto disputare amichevoli” ha aggiunto a Sky Sport.
“Non abbiamo avuto tempo di provare – ha continuato Pirlo -: Morata e’ arrivato due giorni fa, Arthur è entrato bene e deve migliorare, na non giocava da tanti mesi. Bentancur è arrivato con un infortunio e deve migliorare. Ronaldo? Lui deve fare gol ma è un giocatore che dà tanto, ha corso tanto anche quando eravamo in dieci, una bella cosa anche nei confronti dei compagni”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ronaldo: “Con questo spirito più forti che mai”
Il difensore Bonucci: “Potevamo e dovevamo fare meglio”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 settembre 2020
09:23
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Non è il risultato che volevamo, ma con questo spirito collettivo saremo più forti che mai”. E’ il messaggio che Cristiano Ronaldo ha postato su Instagram dopo la doppietta, calcio di rigore e spettacolare gol di testa, che ha permesso alla Juventus di uscire indenne da Roma, dove è stata due volte in svantaggio.
Sulla stessa lunghezza d’onda Bonucci: “Potevamo e dovevamo fare meglio, ma importante era dimostrare il carattere per recuperare una partita difficile”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Stadi: De Siervo, step intermedi fino al 25% dei posti
Ad Serie A: “Calcio non chiede privilegi, ma nemmeno svantaggi”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
28 settembre 2020
09:36
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Siamo molto attenti alla curva dell’epidemia, ma riteniamo ci si possa avvicinare al 25% di presenze del pubblico negli stadi con step intermedi.
L’obiettivo, come tutto il resto del Paese, è di ripartire con buon senso, senza voler forzare i tempi. Il calcio non vuole trattamenti privilegiati rispetto al resto del Paese, ma non vuole neanche essere svantaggiato. Nello stadio ci sono grandi spazi all’aperto, possiamo distanziare le persone”. Così Luigi de Siervo, ad di Lega calcio Serie A, intervenuto a Radio Anch’io lo sport, su RadioRai, sulla vicenda della riapertura parziale degli stadi.

Juventus tutte le notizie. Tutte le notizie della Juve! Sempre aggiornate in tempo reale!
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS, Ultim'ora, VIDEO NOTIZIE

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 6 minuti

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 07:35 DI DOMENICA 27 SETTEMBRE 2020

ALLE 09:36 DI LUNEDì 28 SETTEMBRE 2020

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

NASCE IL PERCORSO DEDICATO AI NON UDENTI ALLO JUVENTUS MUSEUM
27 SETTEMBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
L’obiettivo dello Juventus Museum è sempre stato quello di regalare ai tifosi bianconeri un’esperienza completa, immersiva e unica, per respirare tutta la magia della storia della Juventus. Va in questa direzione la decisione di lanciare un percorso di visita dedicato alle persone non udenti, disponibile da domenica 27 settembre, Giornata Mondiale del Sordo.
Per la sua realizzazione si è collaborato con l’Ente Nazionale Sordi – Regione Piemonte e la cooperativa Segni di Integrazione, per tradurre i contenuti del museo nel linguaggio dei segni, linguaggio che risulta essere l’espressione più visibile attraverso la quale le persone sorde possono comunicare.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Sono stati coinvolti, inoltre, alcuni studenti universitari non udenti, selezionati dall’ENS-Piemonte, che hanno contribuito alla produzione di 11 contenuti video visualizzabili attraverso 11 QR-Code posizionati lungo le pareti del museo.
Al momento dell’allestimento del percorso, lo Juventus Museum entrerà all’interno del progetto nazionale M.A.P.S., voluto dalla sede centrale dell’ENS e dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali, che ha nel suo nome lo scopo per cui è nato: rendere i museo musei del territorio italiano realmente accessibili alle persone sorde.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Il progetto non è il primo volto a rendere sempre più accessibile e senza barriere il Museum, che organizza già con cadenza programmata tour stadio dedicati al pubblico non deambulante e in questa stagione ha in programma di lanciarne un altro, con un percorso dedicato ai non vedenti.
Vi aspettiamo allo Juventus Museum!
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
DID YOU KNOW? LE STATISTICHE PRE ROMA-JUVE
27 SETTEMBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
I PRECEDENTI
La prossima sarà la sfida numero 173 in Serie A tra Roma e Juventus: i bianconeri hanno vinto il doppio dei confronti (82 v 41) – 49 pareggi completano il bilancio.
Dopo il successo per 3-1 arrivato nell’ultima giornata dello scorso campionato, la Roma potrebbe vincere due partite di fila in Serie A contro la Juventus per la prima volta dal 1995.
La Roma ha trovato il gol nelle ultime tre sfide contro la Juventus in Serie A: non arriva a quattro di fila contro i bianconeri dal 2010.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Roma e Juve hanno pareggiato soltanto una delle ultime 10 sfide di Serie A (0-0 nel maggio 2018) – completano il parziale quattro successi giallorossi e cinque bianconeri.
Nelle ultime 17 stagioni di Serie A, la Roma ha vinto soltanto una sfida nel girone d’andata contro la Juventus (2-1 nell’agosto 2015).
Tre degli ultimi sei gol segnati nelle sfide di Serie A tra Roma e Juventus sono arrivati su calcio di rigore (due per i giallorossi, uno per i bianconeri).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
COSI’ ALL’OLIMPICO
Sono 86 i confronti tra Juventus e Roma in casa dei giallorossi: avanti i padroni di casa per 32 successi a 26 – 28 pareggi a completare il quadro.
La Juventus ha vinto la sfida all’Olimpico nella scorsa stagione contro la Roma, e non ottiene due successi di fila in trasferta contro i giallorossi nella competizione dal 2011.
La Roma ha tenuto la porta inviolata in due delle ultime tre partite interne di Serie A contro la Juventus – aveva registrato due clean sheet nelle precedenti 14 sfide.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
JUVE E ROMA ALLA PRIMA
Juventus (66%) e Roma (60%) sono due delle quattro squadre ad aver avuto il maggior possesso palla nella prima partita di questo campionato, insieme a Sassuolo (68%) e Napoli (61%).
Roma (due) e Juventus (quattro) sono due delle tre squadre che hanno subito meno gol da fuori area nella scorsa Serie A.
Solo il Sassuolo (33) ha tentato più tiri di Roma (21) e Juventus (20) nella prima giornata della Serie A 2020/21.
La Juventus è la squadra che ha subito meno tiri nello specchio nella prima giornata di questa Serie A (uno).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
CR7 RISPONDE ALLA ROMA, 2-2 ALL’OLIMPICO
27 SETTEMBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

    LA ROMA PARTE FORTE
Pirlo lancia subito Morata titolare e punta su Danilo, Bonucci e Chiellini in difesa e lancia Cuadrado sulla sinistra, con licenza di offendere o coprire a seconda delle necessità. E inizialmente è dietro che serve una mano, perché la Roma spinge e sfiora il gol al 12′ con Mkhitaryan, che salta Bonucci, ma calcia su Szczesny in uscita. Presto la gara si fa più equilibrata e Kulusevski regala una raffinata combinazione con Ramsey sulla destra non trovando però compagni a centro area.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
TRE GOL IN UN QUARTO D’ORA
È una gara combattuta e complicata, in cui le giocate dei singoli possono rivelarsi decisive. Per la Roma è Veretout a salire in cattedra alla mezz’ora, con una conclusione dal limite che, intercettata con il braccio da Rabiot, vale un rigore che lo stesso francese trasforma. Per la Juve è Ronaldo, che replica l’azione dell’avversario, trovando il braccio di Pellegrini, e infilando il pareggio dal dischetto. A questo punto sembra scontato andare al riposo sull’1-1 e invece i bianconeri in pieno recupero si fanno sorprendere da un contropiede condotto da Mkhitaryan e concluso ancora da Veretout, che si trova il pallone sui piedi a a centro area ed è libero di piazzare la doppietta e mandare la Roma negli spogliatoi con un gol di vantaggio.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
JUVE IN DIECI
La Juve parte con un altro piglio, ma si scopre troppo e la Roma, oltre a reggere l’urto, è ancora pericolosa: prima con il destro di Pedro che da fuori area costringe Szczesny ad alzare sopra la traversa una traiettoria velenosa, poi con Dzeko, che si libera a centro area e colpisce un clamoroso palo esterno. Pirlo interviene cambiando McKennie e Morata con Arthur e Douglas Costa, ma prima di poter vedere gli effetti delle sostituzioni, Rabiot, già ammonito nel primo tempo, rimedia un secondo giallo per un fallo a metà campo e viene espulso.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
CR7 DECOLLA E PAREGGIA
Ora la Roma trova ancora più spazi e Dzeko viene ancora fermato da Szczesny, ma la Juve non si arrende e si affida all’estro di Douglas Costa per cambiare l’inerzia della gara. È dal suo piede che al 24′ parte il suggerimento per Danilo che si libera sulla destra e pennella un traversone delizioso verso il centro dell’area dove ci sono appostati Bruno Peres e Ronaldo. Il primo salta, il secondo decolla e infila il pallone nell’angolino con uno stacco prodigioso, che permette alla Juve di tornare a Torino con un punto, sudatissimo, ma meritato.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
ROMA-JUVENTUS 2-2
RETI: Veretout rig. 31′ e 46′ pt Ronaldo rig. 44′ pt e 24′ st
ROMA
Mirante; Mancini, Ibanez, Kumbulla; Santon (23′ st Bruno Peres), Pellegrini (27′ st Diawara), Veretout, Spinazzola; Pedro, Mkhitaryan; Dzeko
A disposizione: Pau Lopez, Boer, Calafiori, Cristante, Villar, Perez, Kluivert, Antonucci
Allenatore: Fonseca
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
JUVENTUS
Szczesny; Danilo, Bonucci, Chiellini, Cuadrado; Kulusevski (40′ st Frabotta), Rabiot, Mckennie (13′ st Arthur), Ramsey (23′ Bentancur); Ronaldo, Morata (13′ st Douglas Costa)
A disposizione: Buffon, Pinsoglio, Rugani, Demiral, De Sciglio, Portanova, Dybala, Vrioni
Allenatore: Pirlo
ARBITRO: Di Bello
ASSISTENTI: Tegoni, Longo
QUARTO UFFICIALE: Abisso
VAR: Nasca, Mondin
AMMONITI: Rabiot 30′ pt, Kumbulla36′ pt, Pellegrini 9′ st, Rabiot 17′ st, Frabotta 41′ st
ESPULSI: 17′ st Rabiot.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

27 SETTEMBRE 2020

LE IMMAGINI DI ROMA-JUVENTUS 27 SETTEMBRE 2020

SALA STAMPA | LE INTERVISTE DOPO ROMA-JUVE
27 SETTEMBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Le dichiarazioni dei bianconeri al termine del pareggio dell’Olimpico.
Sotto per due volte, e per due volte capace di recuperare, la seconda delle quali nonostante l’inferiorità numerica: nonostante una gara complicata dall’espulsione di Rabiot, la Juve torna dall’Olimpico con un punto, grazie al solito carattere e alla doppietta di Ronaldo, che riagguanta i giallorossi prima su rigore, poi infilando in rete il perfetto traversone di Danilo.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Queste le dichiarazioni dei bianconeri a fine gara:
ANDREA PIRLO
«Abbiamo affrontato una squadra che attaccava con molti giocatori ed è stata una gara diversa rispetto a quella contro la Sampdoria. Volevamo tenere la linea stretta, fare pressione con i centrali e sfruttare l’uno contro uno in attacco, ma non siamo riusciti a trovare sempre le soluzioni, del resto giocavamo contro una squadra solida e sapevamo che avremmo avuto delle difficoltà. Abbiamo centrocampisti adatti per giocare a due e dobbiamo cercare di sfruttare al meglio le loro caratteristiche. Siamo una squadra in costruzione e non abbiamo avuto tempo di provare più soluzioni nel precampionato, quindi proviamo a trovarle in queste prime partite. Ronaldo? Lui si allena per segnare, ma ha corso e dato tanto, anche quando eravamo in dieci e questa è una bella cosa nei confronti dei compagni».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
CRISTIANO RONALDO
«Dopo essere passati in svantaggio la partita si è complicata, ma siamo riusciti a ottenere un punto importante. Siamo ad inizio campionato, un allenatore nuovo idee diverse, ma vedo un ottimo futuro per la squadra. Il campionato è competitivo, le squadre si sono rinforzate e sarà più complicato, ma piano piano troveremo la forma. La squadra è migliorata, la vedo più contenta e lavora tanto, ma con il sorriso».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
DANILO
«È un buon punto. Non abbiamo iniziato bene, ma nella seconda fase di gara ci siamo sistemati e abbiamo fatto meglio, quindi valutiamo questo pareggio in modo positivo. Oggi abbiamo visto che per vincere dobbiamo migliorare. Il mio ruolo? L’ho ricoperto molte volte nel Manchester City e credo di poter aiutare i compagni giocando in questa posizione».   TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Calcio tutte le notizie in tempo reale. Tutto il Calcio sempre aggiornato ed approfondito! LEGGILO E CONDIVIDILO!
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Ultim'ora

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 10 minuti

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 08:48 ALLE 20:45 DI DOMENICA 27 SETTEMBRE 2020

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

27 Settembre 2020
08:48
Serie A: alle 12:30 in campo Spezia-Sassuolo.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Genoa, ‘debolmente positivo’ Schone
Squadra partita in mattinata per Napoli
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
27 settembre 2020
10:51
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Dal secondo giro di tamponi (ieri tutti negativi) sui giocatori del Genoa è risultato ‘debolmente positivo’ Lasse Schone che, per sicurezza, è ora in isolamento così come già sta accadendo per il portiere Mattia Perin. Il Genoa è così partito in mattinata per Napoli, dove giocherà la seconda di campionato, senza il centrocampista danese.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: esordio con ko per lo Spezia, Sassuolo passa 4-1
Galabinov segna primo gol dei neo promossi, ma è show emiliani
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
27 settembre 2020
14:47
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Esordio in Serie A con sconfitta per lo Spezia. Al Manuzzi di Cesena la squadra ligure neo promossa è stata battuta 4-1 dal Sassuolo nel match dell’ora di pranzo della 2/a giornata. Gli emiliani guidati da De Zerbi sbloccano il risultato al 12′ del primo tempo con Djuricic, ma al 30′ lo Spezia segna il suo primo gol e acciuffa il pari con Galabinov.
Nella ripresa dilagano i neroverdi, che si impongono con Berardi (rigore 19 st), Defrel (21′ st) e Caputo (31′ st), a cui erano stati annullati tre gol per fuorigioco.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Mihajlovic, non più di mille in stadio? Non commento
‘Quello che volevo dire poi non sarebbe piaciuto a molti’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
BOLOGNA
27 settembre 2020
16:46
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Non dico niente… io non faccio polemiche” perché “quello che volevo dire poi magari non sarebbe piaciuto a molti e allora… non commento”. Così l’allenatore del Bologna Sinisa Mihajlovic nella conferenza pre-partita in vista del match col Parma di domani sera in casa al Dall’Ara risponde ai cronisti che gli chiedono un commento sul Comitato tecnico-scientifico che almeno fino a metà ottobre non permetterà l’ingresso negli stadi a più di mille persone.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: Verona-Udinese 1-0
Rete decisiva di Favilli al 12′ st
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
VERONA
27 settembre 2020
17:10
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Verona ha battuto l’Udinese 1-0 in una partita della seconda giornata del campionato di calcio di Serie A, con una rete di Favilli al 12′ st
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Spezia: Italiano “dobbiamo crescere velocemente”
De Zerbi: “Sofferto un po’, potevamo fare qualche gol in più”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
27 settembre 2020
17:17
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Sapevamo che sarebbe stata una partita difficile e che ci avrebbero messo in difficoltà.
Abbiamo sofferto un po’, specialmente nel primo tempo. Nel secondo tempo forse potevamo fare anche qualche gol in piu.
Djuricic sta diventando un giocatore completo, così come Locatelli, Caputo, Berardi e Defrel. Stiamo migliorando nella fase difensiva”. Così il tecnico del Sassuolo Roberto De Zerbi dopo il match vinto con lo Spezia. Di umore completamente opposto Vincenzo Italiano, allenatore dei liguri, al debutto in Serie A. “Non fa piacere anche se siamo all’esordio, ma per sessanta minuti abbiamo tenuto testa al Sassuolo – ha detto -.
Ci manca il lavoro, ma dobbiamo crescere velocemente, perché dobbiamo adeguarci a questa categoria. Dobbiamo cercare di tenere di più la palla e aggredire in maniera più efficace. Ci saranno dei momenti in cui dovremo soffrire e lo faremo da squadra”.
Il primo gol delle Aquile liguri in Serie A porta la firma di Andrey Galabinov. “Sicuramente il Sassuolo è una delle squadre che gioca meglio e oggi l’ha dimostrato, per sessanta minuti abbiamo tenuto botta ma alla fine è venuta fuori la loro esperienza. Molto probabilmente avremmo fatto meglio giocando al Picco, forse si è sentita un po’ l’emozione. Il futuro? Contento di essere qui”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Bologna, Mihajlovic: ‘Troppe critiche a noi, Milan più forte’
‘Ambiziosi sì ma anche realisti, cerchiamo sempre partita’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
BOLOGNA
27 settembre 2020
17:20
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Dopo la sconfitta a Milano ho letto sui giornali critiche un po’ troppo eccessive”, la prestazione del Bologna “è stata discreta”, “abbiamo perso fuori casa contro un Milan, non contro una neo promossa”. Lo ha detto l’allenatore del Bologna Sinisa Mihajlovic nella conferenza pre-partita col Parma, commentando la sconfitta della scorsa settimana a San Siro coi rossoneri.
“Dobbiamo cercare di essere ambiziosi sì – sottolinea il mister rossoblu – ma anche realisti. Noi cerchiamo sempre di fare la partita ma dipende anche dall’avversario”. Il Milan, ha aggiunto Mihajlovic, oggi “è la squadra che ha la scia positiva più lunga della serie A, sta meglio fisicamente di noi, ha fatto già 5-6 partite, per noi era la prima da 90 minuti”. E poi “ha in squadra due fuoriclasse, Ibra e Donnarumma, che comunque hanno deciso la partita”. Poi “sono più forti di noi e hanno obiettivi più alti di noi. E nonostante questo abbiamo fatto la nostra partita, potevamo essere più coraggiosi ma la prestazione è stata soddisfacente”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Verona: Juric, presi tre punti ma c’è da migliorare
Il tecnico gialloblù chiede rinforzi, “siamo davvero pochi”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
VERONA
27 settembre 2020
18:19
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Nonostante il primato in classifica, Ivan Juric ammette che “abbiamo portato a casa tre punti, ma c’è ancora molto da migliorare. Abbiamo grossi problemi in mezzo, siamo davvero pochi. Secondo me anche in attacco deve arrivare qualcuno, mi aspetto questo dal mercato”. Dopo la vittoria sull’Udinese, il mister gialloblù insiste sulla necessità “di alzare il livello della rosa con due-tre giocatori. Fa tutto Tony D’Amico, speriamo che possa indovinare i profili giusti. Ci sono delle caratteristiche a cui non rinuncio, ci vogliono giocatori dinamici che possano pressare molto. Poi se hai Amrabat o Tameze sono giocatori diversi, cerchi di sfruttare le loro caratteristiche migliori. In piazze come Verona non puoi scegliere i giocatori, ti adatti con quello che ti viene dato”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Bayern prima sconfitta nel 2020, 1-4 con Hoffenheim
Ultimo stop dicembre 2019 con Borussia MG. Lewandowski non punge
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
27 settembre 2020
18:40
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Prima sconfitta nell’anno solare 2020, tra Germania e partite internazionali, per il Bayern Monaco. I campioni d’Europa, la cui ultima battuta d’arresto risaliva al 7 dicembre 2019 contro il Borussia Moenchengladbach, oggi hanno perso in campionato 4-1 contro l’Hoffenheim. A decidere il match sono state le reti di Bicakcic, Dabbur e la doppietta di Kramaric. Inutile il gol del momentaneo 2-1 di Kimmich. A ribaltare la situazione non è servito neppure l’ingresso in campo, al 12′ st, di Robert Lewandowski, tenuto inizialmente fuori dal tecnico Hansi Flick a beneficio del 19enne ‘gioiello’ olandese Joshua Zirkzee, del quale poi il polacco ha preso il posto.
Così ora in testa alla Bundesliga, con 6 punti, sono proprio l’Hoffenheim, l’altra squadra bavarese dell’Augusta, che ieri ha battuto 2-0 il Borussia Dortmund, e il Friburgo.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Sampdoria: Keita arrivato a Genova
Squadra subito in campo verso la Fiorentina, presente Ferrero
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
27 settembre 2020
19:09
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Keita è arrivato oggi a Genova, ha pranzato in un ristorante a Sturla e domani mattina effettuerà le visite mediche: a seguire la firma che lo legherà alla Sampdoria. Un innesto importante per la squadra di Ranieri che sabato ha perso clamorosamente in casa 3-2 col Benevento dopo essere stata in vantaggio 2-0. Keita arrivato in prestito oneroso dal Monaco per 2 milioni più diritto di riscatto fissato a dieci. Intanto la squadra è subito tornata in campo in vista della gara di venerdì sera al Franchi contro la Fiorentina: presente a Bogliasco anche il presidente Massimo Ferrero.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: Napoli travolge Genoa 6-0, il Milan vince 2-0 a Crotone
Al San Paolo doppietta Lozano e reti di Zielinski, Mertens, Elmas e Politano. Per i rossoneri decidono un rigore di Kessie’ e un gol di Diaz
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
27 settembre 2020
20:05
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Napoli ha travolto il genoa 6-0 con una doppietta di Lozano e reti di Zielinski, Mertens, Elmas e Politano. Il Milan vince 2-0 a Crotone con un rigore di Kessie’ e un gol di Diaz  SERIE A IN TEMPO REALE: RISULTATI E CLASSIFICA    gol
Napoli-Genoa 1-0: al 10′ pt Lozano la sblocca al volo su assist di Mertens. Marchetti, sostituto di Perin, non esente da colpe
Crotone-Milan 0-1: 47′ pt, Kessie’ insacca dal dischetto. Rigore concesso per un fallo di Marrone, poi confermato anche dalla VAR
Napoli-Genoa 2-0: 1′ st, Zielinski sigla il raddoppio partenopeo, servito splendidamente da Osimhen con una gran giocata di tacco
Crotone-Milan 0-2: al 5′ st Diaz raddoppia, ma il merito principale va a Calhanoglu che ha riconquistato palla e avviato l’azione.
Napoli-Genoa 3-0: al 12′ st Mertens firma il tris, servito da Zielinski. Azione originata da un errore di Lerager che perde palla.
Napoli-Genoa 4-0: al 20′ st Lozano cala il poker, superando Marchetti in uscita. Ma di nuovo errore in uscita della difesa ligure.
Napoli-Genoa 5-0: al 24′ st e’ il turno di Elmas che insacca con freddezza al termine di un’azione avviata e impostata da Hysaj.
Napoli-Genoa 6-0: al 27′ st a segno anche Politano, servito bene da Di Lorenzo. Marchetti battuto sul palo lontano, non puo’ nulla.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Atletico Madrid: ‘prima’ Suarez,due gol in 20 minuti
La squadra di Simeone travolge il Granada per 6-1
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
27 settembre 2020
19:27
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Esordio da ricordare quello del ‘Pistolero’ Luis Suarez con la maglia dell’Atletico Madrid.
Infatti l’uruguayano, entrato al 25′ st al posto di Diego Costa nel corso del match con il Granada, ha trovato il modo di segnare due reti negli ultimi 20′ del match. Il primo con un colpo di testa su cross di Marcos Llorente, il secondo, al 93′, con un bel tiro di sinistro.
In precedenza, nella sfida del Wanda Metropolitano, erano andati a segno Diego Costa, Correa, l’ottimo Joao Felix e Llorente per la squadra del ‘Cholo’ Simeone, e Molina, al 42′ st, per il 5-1 del Granada.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Fiorentina: Ribery dopo ko con Inter, “sono triste”
Settimana decisiva per futuro di Chiesa e caccia a centravanti
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
FIRENZE
27 settembre 2020
19:29
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
‘Je suis triste’. Così Franck Ribèry dopo la rocambolesca sconfitta contro l’Inter. Un commento breve ma significativo dello stato d’animo del campione della Fiorentina che anche ieri, a dispetto dei 37 anni, ha fatto ancora la differenza, sfornando assist perfetti e giocate sopraffine. Non a caso la sua uscita, all’83’ (insieme alla sostituzione di Chiesa, subito dopo aver segnato, per un fastidio alla coscia come ha precisato Iachini) ha finito per condizionare la Fiorentina che in vantaggio per 3-2 ha chiuso sotto per 4-3.
Il presidente, Rocco Commisso, e i dirigenti viola si sono intanto ritrovati per affrontare la questione del futuro di Chiesa comunque anche ieri decisivo e valutare se e come intervenire per completare la squadra nell’ultima settimana di mercato: la partita di ieri ha confermato che a questa Fiorentina manca un centravanti da almeno 15 reti a stagione. E se elementi come Belotti e Milik appaiono obiettivi impossibili non altrettanto facile s’annuncia Piatek accostato a più riprese ai viola che intanto devono cercare pure un’alternativa a Biraghi: fra i nomi gettonati quelli di Sema del Watford e Barreca del Monaco.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie D: prima giornata, disputato oltre 80% gare
Sibilia: “Dato incoraggiante, LND al lavoro per ridurre disagi”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
27 settembre 2020
19:31
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Sessantanove partite giocate, 14 rinviate (e tutte già riprogrammate), sono il bilancio della prima giornata della serie D, campionato d’Italia. Una partenza che – fa sapere la Lega Dilettanti – consente di guardare ai prossimi turni con un certo ottimismo. Il rinvio delle gare, infatti, si è reso necessario per il mancato arrivo, nei casi specifici, dell’esito dei test ai quali sono stati sottoposti i gruppi-squadra di ogni club del massimo campionato della LND.
“Pensare di non fare i conti con il virus era oggettivamente impossibile – ha commentato il presidente di Lnd, Cosimo Sibilia – ma credo che il primo risultato ottenuto sia incoraggiante: proseguiamo con la necessaria cautela e con le dovute accortezze. Allo stesso tempo mi auguro che il pubblico possa tornare al più presto sugli spalti dei nostri campi, anche per portare un sollievo economico alle società per i sacrifici che stanno affrontando”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: Crotone-Milan 0-2
Tre punti per i rossoneri anche senza Ibra, si infortuna Rebic
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
CROTONE
27 settembre 2020
20:14
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Milan ha battuto il Crotone 2-0 in uno dei posticipi della seconda giornata della Serie A. Senza Ibrahimovic, il Milan si è imposto grazie ad un rigore di Kessiè concesso per un fallo su Ante Rebic – uscito nel secondo tempo per un serio infortunio al braccio sinistro – e alla prima rete in A di Brahim Diaz.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Verona batte l’Udinese 1-0 decide una rete di Favilli
Spezia-Sassuolo finisce 1-4
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
27 settembre 2020
18:13
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Un guizzo del redivivo Andrea Favilli manda in cielo il Verona, che dopo il successo a tavolino sulla Roma raccoglie altri tre punti superando l’Udinese. E dopo due giornate è in testa a punteggio pieno. Una vittoria frutto della dedizione e della grande abnegazione di una squadra costruita a somiglianza del suo tecnico. Un pizzico di fortuna anche per un Hellas che ha sofferto il giusto con una buona Udinese
I gol
Verona-Udinese 1-0: 12′ st, cross di Barak deviato da Faraoni, il pallone arriva in area e l’attaccante Favilli trafigge Musso
Esordio in Serie A con sconfitta per lo Spezia. Il Sassuolo si è infatti imposto 4-1 sui liguri neo promossi nella gara dell’ora di pranzo della seconda giornata della Serie A di calcio, giocata a Cesena.
LA CRONACA DI VERONA-UDINESE
Spezia-Sassuolo 1-4: al 32′ st, corner di Locatelli verso il secondo palo per Ferrari, Caputo colpisce di testa e batte Zoet.
Spezia-Sassuolo 1-3: al 66′ st, Berardi lancia a destra per Caputo, assist per Defrel che, con il mancino al volo, non sbaglia.
Spezia-Sassuolo 1-2: al 64′ st, Berardi realizza il calcio di rigore assegnato dall’arbitro a seguito del fallo di Zoet.
Spezia-Sassuolo 1-1 fine pt: 12′ Djuricic, 30′ Galabinov. 6 min di stop per annullare gol Caputo. Nel finale traversa di Locatelli.
SPE- Spezia-Sassuolo 1-1: 30′ pt, traversone di Ricci per Galabinov che, con un colpo di testa in sospensione, mette la palla nel sette.
SPE- Spezia-Sassuolo 0-1: al 12′ pt. lancio lungo di Ferrari per Djuricic, salta Sala con un tunnel e con l’interno destro batte Zoet.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: Napoli-Genoa 6-0
Azzurri a valanga, primato in classifica ma Insigne si ferma
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
NAPOLI
27 settembre 2020
20:09
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Napoli ha travolto il Genoa 6-0 in uno dei posticipi della seconda giornata della Serie A.
Goleada per la squadra di Gattuso, per ora prima in classifica.
In gol due volte Lozano e poi Zielinski, Mertens, Elmas e Politano. Lorenzo Insigne è uscito per infortunio e rischia di non essere a disposizione per la sfida con la Juve di domenica prossima.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
DIRETTA Serie A: in campo Roma Juventus LIVE
Giallorossi con Mkhitaryan, Pedro e Dzeko. Pirlo schiera Morata con Ronaldo
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
27 settembre 2020
20:27
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
In campo Roma-Juventus
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Giallorossi con Mirante, Mancini, Ibanez, Kumbulla, Santon, Veretout, Pellegrini, Spinazzola, Mkhitaryan, Pedro, Dzeko
Bianconeri in campo con Szczesny, Danilo, Bonucci, Chiellini, Kulusevski, McKennie, Rabiot, Cuadrado; Ramsey; Morata, Ronaldo.  JUVENTUS

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Suarez: Paratici “agito nel totale rispetto delle regole
Ds Juve “nessuna leggerezza, c’è stata piena trasparenza”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
27 settembre 2020
20:37
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Non c’è stata nessuna leggerezza.
Noi abbiamo verificato la possibilità di portare a Torino un giocatore come Suarez ma abbiamo sempre agito in totale trasparenza e nel pieno rispetto delle regole. Siamo serenissimi”. Lo ha detto il ds della Juventus, Fabio Paratici, ai microfoni di Sky Sport, sul caso dell’attaccante uruguaiano e dell’inchiesta aperta a Perugia sull’esame ‘farsa’ di italiano.
“Non conosco bene queste situazioni ma non c’è da parte nostra nessuna idea su chi possa averne tratto vantaggi”, ha aggiunto Paratici rispondendo ad una domanda su chi abbia avuto interesse nella vicenda.

Calcio tutte le notizie in tempo reale Tutte le notizie di calcio sempre aggiornate! LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Ultim'ora

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 10 minuti

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 19:07 DI SABATO 26 SETTEMBRE 2020

ALLE 08:48 DI DOMENICA 27 SETTEMBRE 2020

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Comitato 4.0, riaperture? Governo consideri sport territorio
“Non esiste solo il calcio della Serie A”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
26 settembre 2020
19:07
“Invitiamo Governo ad una lettura critica e approfondita dei dati che abbiamo fornito su stadi e palazzetti. Nella maggior parte dei casi aprire al 25% vuol dire ospitare anche poche centinaia di tifosi”. Così il Comitato 4.0 – formato da Lega Pro, Lega basket Serie A, Lega pallavolo Serie A femminile, Lega Nazionale Pallacanestro, Lega pallavolo Serie A, Lega Basket femminile, Fidal Runcard – a seguito della decisione del Cts, che blocca il documento della Conferenza delle Regioni sulla partecipazione del pubblico alle manifestazioni sportive.
“In Serie A aprire al 25% gli stadi vorrebbe dire mobilitare migliaia di tifosi, ma non esiste solo il calcio e il calcio non è solo la Serie A – prosegue la nota – Il nostro comitato è espressione di uno sport di territorio, con impianti molto più piccoli e numeri ben più contenuti. Chiediamo al Governo di tenere conto di queste diversità, introducendo una differenziazione sugli impianti di capienza inferiore a 10.000 posti, la stragrande maggioranza dei nostri. Certamente, per gli impianti superiori ai 10.000 posti dovrebbe essere introdotto un limite che non vada oltre le 2.500 presenze”.
Cagliari-Lazio 0-2
S. Inzaghi parte subito bene, a segno Lazzari e Immobile
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
26 settembre 2020
20:05
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Cagliari-Lazio 0-2 in una partita della seconda giornata di Serie A giocata alla ‘Sardegna Arena’, davanti a mille spettatori. Queste le reti: nel pt 4′ Lazzari, nel st 29′ Immobile.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Impresa Benevento, 3-2 alla Samp in rimonta
Blucerchiati sul 2-0 dopo 18′ subiscono la rimonta dei campani
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
26 settembre 2020
20:12
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Impresa del Benevento di Pippo Inzaghi che in rimonta batte la Sampdoria 3-2 a Marassi. Partono forte i blucerchiati che vanno in vantaggio dopo appena 8 minuti con il solito Quagliarella. Dieci minuti ed arriva il raddoppio doriano con Colley. Il Benevento non è però alle corde e alla mezzora (33′) con capitan Caldirola riapre il match. Nella ripresa è ancora Caldirola (prima doppietta in carriera) ad andare a segno e riportare il risultato in parità. Nel finale, dopo che la Samp aveva sfiorato il 3-2 con Gabbiadini, arriva il colpo dei sanniti a segno grazie ad un tiro dalla distanza di Letizia che firma la vittoria della neopromossa.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
E’ sempre pazza Inter, rimonta e batte Fiorentina 4-3
Ai viola non basta un grande Ribery, beffa D’Ambrosio nel finale
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
26 settembre 2020
23:57
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Passano gli anni, passano gli allenatori e passano i giocatori, ma l’Inter ancora non riesce a togliersi da dosso il seme della pazzia. E lo dimostra anche contro la Fiorentina, in una serata piena di colpi di scena davanti ai 1000 tifosi di San Siro, in cui la squadra di Conte fa e disfa, rimonta e si fa rimontare, fino a ribaltare di nuovo tutto con due gol di Lukaku e D’Ambrosio negli ultimi minuti che regalano ai nerazzurri il definitivo 4-3 e soprattutto i primi tre punti in campionato. Il risultato finale lascia trasparire che sono ancora i tanti problemi che Handanovic e compagni devono sistemare, a partire da una fase difensiva (la meno battuta nella scorsa Serie A) fatta a pezzi da un Ribery in serata di grazia, che inventa per sé e per i compagni ma a cui non riesce il colpo finale. Ma la differenza l’hanno fatta la qualità e la lunghezza della panchina nerazzurra, fattore su cui Conte tanto ha insistito nella passata stagione. E probabilmente non è un caso se la rimonta si concretizza nel finale, quando il tecnico interista fa entrare tra gli altri Hakimi, Vidal e Nainggolan mentre Iachini è costretto a sostituire uno stremato Ribery. Resta la prova coraggiosa della Fiorentina, che ha avuto il merito di sbloccare la gara subito, mettendo per qualche minuto l’Inter alle corde: cross di Biraghi, la difesa nerazzurra si addormenta e da due passi Kouamé insacca su assist di Bonaventura. L’attaccante ex Genoa ha anche la palla per raddoppiare, servito da uno scatenato Ribery, sprecando però a tu per tu con Handanovic. Dall’altra parte, l’occasione per pareggiare subito sembra poter arrivare dopo un contatto Lautaro-Caceres in area per cui Calvarese concede il rigore, ma, richiamato al Var, l’arbitro torna sui suoi passi.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
L’argentino resta protagonista, perché è su due suoi guizzi che l’Inter ribalta momentaneamente la sfida: nel finale di primo tempo si invola e con un destro a giro dal limite fa 1-1, a inizio ripresa un suo destro da posizione defilata trova la deviazione di Ceccherini per il vantaggio nerazzurro. Dura poco, perché la difesa interista non riesce a contenere Ribery. L’ex Bayern dopo 50 metri di fuga trova l’inserimento di Castrovilli che col mancino trova il 2-2, poi inventa mettendo in porta Chiesa, scavetto su Handanovic e Fiorentina di nuovo avanti. Conte decide così di mettere in campo tutta la qualità che aveva in panchina. Dentro, nell’ordine, Sensi (per uno spentissimo Eriksen), Hakimi, Vidal, Nainggolan e Sanchez, con conseguente passaggio ad un inedito 4-3-1-2. È la Fiorentina, però, ad avere la palla per chiudere la sfida: ancora Ribery trova Vlahovic, che spara a lato a tu per tu con Handanovic. Nell’altra area, Lukaku sembra essere incappato in una delle sue serate storte, sprecando due clamorose occasioni da solo davanti a Dragowski. Alla terza palla gol, però, il belga non sbaglia, insaccando il 3-3 da due passi su assist di Hakimi. E nel giro di tre minuti l’Inter ribalta definitivamente la partita: merito di D’Ambrosio, che sugli sviluppi di un corner di testa regala i tre punti ai nerazzurri. La sfida scudetto con la Juventus per gli uomini di Conte può cominciare, così, con il piede giusto.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Samp: Ranieri, avevo un orologio ma si è inceppato
‘E’ incredibile, sul 2-0 dovevamo controllare la partita’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
26 settembre 2020
20:41
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“È incredibile, sul due a zero devi controllare la partita, e invece non l’abbiamo fatto. Abbiamo preso gol su un mischione e loro si sono risvegliati. Alcune azioni importanti le abbiamo fatte noi, anche se poi abbiamo preso gol su episodi. Dobbiamo saper reagire. Il mercato? Non è importante in questo momento. Oggi c’è stata determinazione, ma anche frenesia. Eravamo padroni del campo, quindi dobbiamo ragionare su questo fatto”.
Dai microfoni i Sky Sport Claudio Ranieri si sfoga dopo la nuova sconfitta, anche questa volta prendendo tre gol, della sua Sampdoria. Poi descrive il secondo gol preso: “sulla seconda linea doveva esserci Thorsby, che è invece andato sulla linea dei quattro. Poi lo prende Jankto, che se lo fa sfilare. È stato fin troppo facile”.
Come mai la Samp ha perso la freddezza del post-lockdown? “Non lo so: siamo frenetici, ragioniamo poco e vogliamo fare tutto di fretta – risponde -. È inspiegabile, avevo un orologio e si è inceppato. Dobbiamo ritrovare la nostra sagacia tattica e fare le cose per bene. In allenamento fanno tutto bene, quindi non ho la possibilità di prevedere cosa faremo in partita”. “Ho fatto i complimenti a Inzaghi, hanno meritato, c’è poco da dire”, conclude Ranieri.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Germania: tra Leverkusen e Lipsia finisce con un pari
Gol annullato all’ex Schick. Karius in prestito ad Union Berlino
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
26 settembre 2020
23:07
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
E’ finito 1-1 il big match della seconda giornata di Bundesliga tra Bayer Leverkusen e Lipsia, con le due formazioni che trovano le reti ad inizio gara senza poi riuscire a conquistare i tre punti. Partenza sprint degli ospiti che passano dopo 14′ grazie alla rete dello svedese Forsberg, per poi essere raggiunti, 6 minuti più tardi, per un tiro di Demirbay che tocca la traversa e si infila alle spalle del portiere avversario. Sfortunato l’ex di turno Schick, ex Roma, che riesce a trovare il gol nella ripresa, che però viene annullato per fuorigioco. Sconfitta amara per il Borussia Dortmund che cade sul campo dell’Augusta per 2-0. Match winner è l’italo-tedesco Caligiuri che prima serve l’assist del vantaggio ad Uduokhai e poi firma il raddoppio dei padroni di casa, ora a punteggio pieno. Vince in rimonta lo Stoccarda sul campo del Magonza per 4-1, mentre quello dell’Arminia Bielefeld è un successo di misura, 1-0 al Colonia grazie alla rete Edmundsson al 78′. Pari per 1-1 tra Borussia Moenchengladbach e Union Berlino (che prenderà Karius in prestito dal Liverpool): Thuram e Schlotterbeck i marcatori.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Inter-Fiorentina 4-3
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
26 settembre 2020
23:22
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Inter batte Fiorentina 4-3 in una partita della seconda giornata di Serie A giocata questa sera a S. Siro. Queste le reti: nel pt 3′ Kouamé, 47′ Lautaro; nel st 7′ Ceccherini (autorete), 12′ Castrovilli, 18′ Chiesa, 42′ Lukaku, 44′ D’Ambrosio.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Commisso, Inter grande squadra ma meritavamo pari
Chiesa resta? Vediamo, nell’ultima settimana tutto può succedere
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
26 settembre 2020
23:23
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Questo è il calcio, si vince e si perde in pochi minuti. L’Inter è forse la squadra migliore d’Italia, noi siamo giovani e siamo più forti dell’anno scorso.
Ci stava un pareggio oggi, eravamo avanti per due volte e non l’abbiamo chiusa. Loro hanno messo dei cambi da 40 milioni l’uno alla fine, sono fortissimi”. Lo ha detto il presidente della Fiorentina Rocco Commisso, intervistato da Dazn dopo il ko con l’Inter. “Se Chiesa resta? Vediamo, nell’ultima settimana tutto può succedere. Il mercato non è ancora finito. Ho sempre detto che l’obiettivo è stare a sinistra della classifica. Sono fiducioso, faremo meglio della scorsa stagione. Siamo più avanti dell’anno scorso, abbiamo una buona squadra”, ha concluso.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Iachini, ai punti il pareggio ci stava stretto
Commesse ingenuità, ma ce la siamo giocata con personalità
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
26 settembre 2020
23:29
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Abbiamo commesso delle ingenuità e abbiamo perso. Ai punti un pareggio ci stava già stretto, peccato, ma siamo venuti a San Siro a giocarcela con personalità”. Lo ha detto il tecnico della Fiorentina Beppe Iachini, intervistato da Dazn dopo il ko con l’Inter. “Abbiamo provato sempre a fare gol, abbiamo avuto occasioni per fare il 2-0, poi se all’Inter lasci qualcosa ti può sempre colpire – ha proseguito -. Nella ripresa l’abbiamo ribaltata e pensavamo di portare a casa il risultato. Chiesa ha chiesto il cambio per un problemino e Ribery ha tirato tanto e mi sembrava giusto cambiarlo, era molto stanco”.
“Kouamé è giovane, come Vlahovic e Cutrone. Un po’ di inesperienza la dobbiamo mettere in preventivo. Ha giocato Kouamé perché mi sembrava stesse meglio degli altri. Dopo l’errore Vlahovic ha pagato dazio, è uscito dalla partita.
Bisogna rimanere sempre con la testa dentro alla partita”, ha concluso Iachini.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Conte, tre punti importanti ma serve migliorare
Qualche problema in difesa, per Eriksen spero scocchi scintilla
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
26 settembre 2020
23:37
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Sicuramente i 3 punti sono importanti, ma è giusto fare le esatte valutazioni. L’aspetto positivo è quello aver fatto quattro gol, ma sulle ripartenze abbiamo avuto problemi. Dobbiamo migliorare, ci serve più equilibrio”. Il tecnico dell’Inter Antonio Conte commenta così, intervistato da Dazn, il successo sulla Fiorentina.
“Vogliamo migliorare sull’aspetto difensivo, ma cercando di spingerci in avanti – dice ancora Conte -. Abbiamo creato tanto, perché abbiamo portato tanti uomini ad attaccare, fin troppi.
Eriksen? Sta giocando nella sua posizione ideale, ha fatto una buona partita e penso abbia aumentato i giri del motore. Mi auguro che scocchi una scintilla che lo possa accendere in maniera definitiva”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Spagna; Real Madrid vince a fatica, e grazie al Var
Un’espulsione e poi un rigore a 9′ dalla fine lanciano Zidane
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
26 settembre 2020
23:56
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Prima apparizione nella Liga 2020-’21 del Real Madrid, che vince per 3-2, soffrendo, sul campo del Betis Siviglia. Con il contributo del Var, bisogna aggiungere, visto che grazie al video viene segnalato al 23′ st un fallo da ultimo di Emerson su Jovic (68′), che al giocatore del Betis costa l’espulsione, e poi, a 9′ dalla fine, il tocco di mani in area di Bartra, a sua volta spinto dal nuovo entrato Borja Mayoral, che provoca il rigore a favore degli ospiti.
Trasformato, dopo tre minuti di colloquio fra arbitro ed assistenti, dal solito, infallibile Sergio Ramos.
In precedenza il Real era andato in vantaggio con Valverde su assist di Benzema, ma poi era stato raggiunto e superato dalle reti di Mandi e Carvalho (35′ e 37′). Dopo un tempo fuori Kroos, per una botta all’anca, sostituito da Modric. Nella ripresa ‘ribaltone’ per l’autorete di Emerson dopo appena tre minuti e poi con il rigore di Ramos che regala i tre punti a Zidane, il quale a fine gara ammette: “abbiamo sofferto, non a caso il Betis aveva vinto le sue due prime partite”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Genoa, tutti negativi al primo tampone
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ora nuovo test e domani mattina i risultati
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
26 settembre 2020
21:29
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Sono risultati tutti negativi i tamponi a cui sono stati sottoposti giocatori e staff tecnico del Genoa in seguito alla positività al Covid 19 riscontrata in Mattia Perin. Tutti i componenti del gruppo, come da protocollo, saranno sottoposti a nuovi, tamponi, i cui risultati arriveranno domani mattina. In caso di conferma della negatività la squadra partirà per Napoli con un volo charter. Se dovessero emergere positività la Lega calcio deciderà cosa fare.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il super sabato degli Inzaghi, ‘papà piangeva al telefono’
Allenatori fratelli vincono e si fanno complimenti in duetto tv
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
26 settembre 2020
21:29
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Filippo e Simone Inzaghi sono i grandi protagonisti del sabato di serie A. Vincono entrambi in trasferta, rispettivamente a Marassi contro la Samp e a Cagliari, e poi danno vita a un bel siparietto ai microfoni di Sky Sport.
“Faccio i complimenti a Pippo – comincia Simone -. Se lo merita per la dedizione che mette nel lavoro, poi era più difficile la sua partita della nostra. Ora lo vedremo in serie A per tanti anni, sta facendo un grande percorso dopo l’esperienza negativa al Bologna. Sul 2-0 per noi mi hanno detto quello che stava succedendo a Genova”.
I complimenti e l’affetto, anzi l’amore fraterno, sono ricambiati da Filippo. “Sono contento per Simone – commenta l’allenatore del Benevento -, perché lui è un esempio per chiunque faccia il nostro mestiere. Ho provato a chiamare mamma e papà a Piacenza, ma papà piangeva e non sono neanche riuscito a parlargli, lo saluto qui dalla tv. La partita? Al di là dei gol mi è piaciuto come abbiamo giocato, la mentalità. Se hai questa testa puoi fare anche rimonte così. Mi hanno fatto molto piacere i complimenti di Ranieri”. Poi sulla sua squadra: “le premesse sono ottime, ma abbiamo davanti un percorso lungo, perché la serie A non ti perdona, sbagli un disimpegno e ti fanno subito gol”. Simone loda ancora il fratello, assieme al quale è risucito a giocare in Nazionale (“chi era più efficace da attaccante? io non mi ricordo se sono arrivato a cento, lui ne ha fatti più di 300 e i numeri parlano chiaro), poi risponde a una domanda sul perché non ha ancora rinnovato il contratto con la Lazio: “Non ho ancora prolungato – spiega – perché in questo momento il presidente Lotito è molto impegnato tra calciomercato e le sue aziende. Non abbiamo avuto un momento per sederci al tavolo, lo ha detto anche Tare nel prepartita. Ci sarà il tempo per farlo e ognuno farà le sue valutazioni”. La battuta finale, quando Simone se n’è già andato, tocca a Filippo: “allenare mi piace , a prescindere dalla categoria.
Lega Pro e A sono la stessa cosa, anche se poi in serie A giochi in grandissimi stadi”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Premier, Chelsea sotto di 3 gol, alla fine pareggia
Con West Bromwich Lampard strappa un punto, male Thiago Silva
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
26 settembre 2020
22:31
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Un pareggio in rimonta dopo essere sotto di tre reti alla fine del primo tempo. E’ successo al Chelsea di Frank Lampard sul campo del West Bromwich, per un incredibile 3-3 finale.
Il Wba aveva fatto tris grazie alla doppietta di Robinson, il cui secondo gol è stato propiziato da un errore di un deludente Thiago Silva, e alla rete di Bartley, ma nella ripresa i Blues, guidati da un ottimo Havertz sono riusciti a strappare il pari con le marcature di Mount, Hudson-Odoi e Abraham.
Con questo pareggio il Chelsea (che in porta ha schierato Caballero, al posto di Kepa che verrà ceduto) sale a quota 4 in classifica mentre il Wba trova il primo punto di questo campionato.  VAI ALLO SPORT

Juventus tutte le notizie in tempo reale sempre aggiornate!
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, Ultim'ora

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE: I CONVOCATI DI COACH PIRLO PER LA TRASFERTA CONTRO I GIALLOROSSI

Tempo di lettura: < 1 minuto

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 15:18 DI SABATO 26 SETTEMBRE 2020

ALLE 07:35 DI DOMENICA 27 SETTEMBRE 2020

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

I CONVOCATI PER LA TRASFERTA ALL’OLIMPICO
26 SETTEMBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Terminata la rifinitura al Training Center, la Juve è in partenza per Roma. Domani sera, ormai questa sera, alle 20:45, calcio d’inizio di Roma-Juve. Ecco i convocati di Coach Pirlo:
PORTIERI: Szczesny, Pinsoglio, Buffon. DIFENSORI: De Sciglio, Chiellini, Danilo, Cuadrado, Bonucci, Rugani, Demiral, Frabotta. CENTROCAMPISTI: Arthur, Ramsey, McKennie, Rabiot, Bentancur, Portanova, Kulusevski. ATTACCANTI: Ronaldo, Morata, Dybala, Douglas Costa, Vrioni.  JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE CON IL VIDEO INTEGRALE DELLA CONFERENZA STAMPA DI ANDREA PIRLO ALLA VIGILIA DI ROMA &#8211; JUVENTUS

Calcio tutte le notizie. Tutto il Mondo Calcio sempre aggiornato in tempo reale! LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Ultim'ora

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 9 minuti

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 06:47 ALLE 19:07 DI SABATO 26 SETTEMBRE 2020

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Cagliari-Lazio aperta a mille spettatori
Ordinanza nella notte del presidente della Regione Solinas
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
26 settembre 2020
06:47
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Mille spettatori potranno assistere questa sera alla Sardegna Arena alla partita di Serie A Cagliari-Lazio, anticipo delle 18. Lo ha stabilito un’ordinanza firmata nella notte dal presidente della Regione Sardegna, Christian Solinas, sulle misure anti-Covid per gli eventi sportivi. Non verranno messi in vendita i biglietti – fa sapere stamani il Cagliari – ma potranno entrare le persone invitate dalla società, soprattutto sponsor.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Pellegrini dalla Juve al Genoa,ufficiale il prestito
Terzino torna a lavorare con Maran
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 settembre 2020
11:35 LEGGI LA NOTIZIA IN QUESTO ARTICOLO: JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE CON IL VIDEO INTEGRALE DELLA CONFERENZA STAMPA DI ANDREA PIRLO ALLA VIGILIA DI ROMA &#8211; JUVENTUS

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Il PSG cerca un difensore, Ruediger nel mirino
L’ex romanista piace e non poco al dg dei parigini, Leonardo
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
26 settembre 2020
12:26
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Paris Saint-Germain è in cerca di un rinforzo per la difesa: per questo – come riporta il Telegraph – Leonardo, dg del club francese – ha sondato il terreno con il Chelsea per arrivare al tedesco Antonio Ruediger.
L’ex romanista come noto non rientra nei piani dell’allenatore dei ‘Blues’, Frank Lampard, che non lo ha incluso nelle prime uscite stagioni della propria squadra, fra Premier League ed EFL Cup. Resta da capire – fa notare il giornale – se la società londinese si priverà del difensore a titolo definitivo, oppure vorrà cederlo in prestito.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Tamponi al Genoa, partita col Napoli posticipata alle 18
Perin positivo al coronavirus con febbre, squadra rinvia partenza
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
26 settembre 2020
16:40
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La partita di domani tra Napoli e Genoa si giocherà alle 18 anzichè alle 15. Lo ha reso noto la Lega di Serie A, dopo che la positività di Perin e la nuova serie di tamponi a tutta la squadra ligure ha costretto il Genoa a posticipare la partenza per Napoli da oggi a domani. Il portiere del Genoa Mattia Perin è infatti risultato positivo al Covid dopo un tampone effettuato questa mattina. “Perin era a casa con qualche linea di febbre da ieri e questa mattina è risultato positivo”. Lo ha detto il tecnico del Genoa Maran. La squadra che si è allenata regolarmente è stata sottoposta ai tamponi e solo in serata riceverà i risultati.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Suarez: Pirlo, vicenda non ci ha toccato minimamente
Tecnico Juve: Abbiamo fatto una bella settimana di lavoro
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 settembre 2020
16:45
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Abbiamo fatto una bella settimana di lavoro, meglio della passata: aumentiamo i carichi, i ragazzi rispondono bene. Il resto non ci ha toccato minimamente”: così il tecnico della Juventus, Andrea Pirlo, alla vigilia della trasferta di Roma, dopo le polemiche sull’inchiesta della procura di Perugia sull’esame di italiano di Luis Suarez.

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Il City rinforza la difesa, pronti Dias e Koundé
Guardiola disposto a tutto per i difensori di Benfica e Siviglia
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
26 settembre 2020
13:15
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Manchester City è molto attivo sul mercato, anche ai tempi del Coronavirus. La squadra di Pep Guardiola punta dritto su Ruben Dias del Benfica come rinforzo difensivo. Secondo quanto riporta A Bola, ci sarebbe già l’accordo fra il club inglese e quello di Lisbona per il trasferimento del centrale classe 1997 in cambio di 55 milioni di euro, più il cartellino dell’argentino Nicolas Otamendi.
Anche l’allenatore del club lusitano, Jorge Jesus, avrebbe dato il proprio benestare all’operazione, in particolare al ritorno di Otamendi in un campionato che conosce già, visto che in passato ha vestito la maglia del Porto.
Il Manchester City, inoltre, secondo quanto riferisce ESPN, è pronto a sborsare oltre 60 milioni di euro per il difensore francese del Siviglia, Jules Koundé, protagonista del successo degli andalusi nell’ultima Europa League. Un’offerta che il Siviglia avrebbe definitivo “irrinunciabile”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Juve; Pirlo, Morata priorità altro che terza scelta
‘Attacca bene la profondità e può fare reparto da solo’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 settembre 2020
13:22
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Morata non è una terza scelta come ho letto da qualche parte ma una nostra priorità: era il giocatore che cercavamo per le caratteristiche che ha. Attacca bene la profondità e può fare reparto da solo”: Andrea Pirlo presenta così il nuovo acquisto della Juventus. E sui prossimi movimenti di mercato: “Abbiamo parlato con Khedira, stiamo valutando la situazione e speriamo di trovare una soluzione giusta per entrambi. Era giusto mandare via Pellegrini per farlo giocare anche in vista dell’Europeo”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Pirlo, Dzeko? purtroppo non è arrivato
Tecnico Juve: domani sarà un pericolo
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 settembre 2020
13:32
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Dzeko sarebbe potuto essere un attaccante della Juventus: lo stimiamo ma purtroppo non è arrivato. Domani sarà un pericolo”. Così Andrea Pirlo sull’attaccante della Roma
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Vertice riprogrammerà indagine Suarez
Per “rispetto segreto investigativo”, oggi attività ferma
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
PERUGIA
26 settembre 2020
13:32
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Sarà un vertice investigativo all’inizio della prossima settimana a “riprogrammare nel rispetto del segreto investigativo” l’attività coordinata dalla procura di Perugia per fare luce sull’esame di conoscenza della lingua italiana sostenuto da Luis Suarez all’Università per Stranieri di Perugia.
Come disposto dal procuratore Raffaele Cantone, oggi l’attività è stata fermata dopo quelle che sono state ritenute le violazioni del segreto istruttorio.
Il procuratore capo Cantone si è mantenuto in contatto con i sostituti titolari del fascicolo ai quali ha ribadito la massima fiducia e che il suo intervento di ieri ha avuto come “unico obiettivo” di tutelare il loro lavoro.
Dopo il vertice in programma a inizio settimana l’indagine riprenderà quindi per chiarire ogni aspetto di quanto successo.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Barcellona: Koeman, Lautaro o Depay? Non escludo niente
Tecnico blaugrana parla di mercato prima dell’esordio in Liga
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
26 settembre 2020
13:33
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Lautaro o Depay? Nulla è escluso ma, come ho detto più volte, mi concentro a parlo dei giocatori che ho a disposizione. Il Barcellona è una squadra che punta sempre pronta a rinforzarsi”. Così Ronald Koeman, in conferenza stampa, alla vigilia della sfida della Liga al Camp Nou contro il Villarreal, che è valida per la 3/a giornata, ma in realtà rappresenta l’esordio ufficiale in campionato per i blaugrana.
“Dobbiamo aspettare, mancano ancora due settimane alla fine del calciomercato, risponderò a ogni quesito quando saprò cosa abbiamo per le mani – aggiunge l’allenatore olandese -: stiamo cercando giocatori per migliorare la squadra, dobbiamo anche capire la situazione finanziaria del club. Se rimango con i giocatori che ho lavoreremo sodo per ottenere quello che vogliamo ottenere”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Roma: Fonseca; ‘parlato con Dzeko, è molto motivato’
Tecnico: ‘Non è vero che si è rifiutato di entrare a Verona’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
26 settembre 2020
15:34
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Non è vero che Dzeko si è rifiutato di entrare a Verona”. Paulo Fonseca chiude così il caso legato alla panchina di sabato scorso dell’attaccante bosniaco. Poi il focus si sposta sulla gara di domani con la Juventus. “Ho parlato con Edin in questi giorni, è molto motivato” ha detto il tecnico portoghese nella conferenza stampa alla vigilia del match.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Pioli ‘settimana importante, assenze non spaventano’
“Serve concentrazione e intensità, dobbiamo giocare da Milan”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
26 settembre 2020
14:25
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“E’ una settimana importante.
Abbiamo ripreso bene la stagione ma ci aspettano sette giorni importantissimi. Avremo partite difficili ma dobbiamo giocare da Milan. Dobbiamo vivere questa settimana con concentrazione e intensità, poi potremo rifiatare con la sosta. La affronteremo con il giusto approccio”: lo dice il tecnico del Milan Stefano Pioli alla vigilia della sfida contro il Crotone.
Il Milan giovedì giocherà i playoff di Europa League contro il Rio Ave e domenica prossima lo Spezia a San Siro. Sfide in cui non ci sarà Ibrahimovic: “Le difficoltà fanno parte sia delle partite sia dei momenti della stagione, non dobbiamo spaventarci per le assenze, siamo una squadra unità con identità di gioco”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Gravina, stadio senza pubblico è corpo senz’anima
‘Ma riapertura dovrà avvenire con massima gradualità’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
BOLOGNA
26 settembre 2020
16:34
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lo stadio “senza pubblico è triste e monco. Un corpo senz’anima. Quindi è fondamentale avere il pubblico, ma sappiamo che la riapertura dovrà avvenire con la massima gradualità e proporzione delle strutture. Ho condiviso con Conte e Speranza di dare priorità a una macroarea della nostra vita che è la scuola”. Così il presidente della Figc, Gabriele Gravina, è intervenuto durante l’incontro “Le imprese motore dell’Italia”, in occasione della Giornata Evento organizzata dall’Osservatorio Economico e Sociale “Riparte l’Italia” a Bologna.
Quindi, ha proseguito, “attendiamo i risultati, sperando che ci sia un rimedio veloce alle criticità espresse in questi primi giorni e che in tempi rapidi ci sia un vaccino che ci metta in sicurezza. L’auspicio – ha concluso Gravina – è che ci sia una riapertura graduale degli stadi, ma coerente con le norme di sicurezza”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Gasperini ‘Atalanta meglio dell’anno scorso’
‘Se abbiamo la fortuna di recuperare Ilicic faremo belle cose’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
26 settembre 2020
17:26
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Questa Atalanta piu’ forte dell’anno scorso? Devo dire di si’, siamo cresciuti in consapevolezza e convinzione, su questo piano stiamo meglio dello scorso campionato”. Gian Piero Gasperini avverte il campionato, l’Atalanta punta in alto. “L’altr’anno siamo arrivati terzi – dice a Sky il tecnico dei bergamaschi dopo la vittoria in casa Torino – e non era programmato, ma non ci siamo mai tirati indietro. A un certo punto, se avessimo vinto in casa Juve, ce la saremmo giocata..Quest’anno abbiamo maggior consapevolezza.
Ci sono i nuovi, che mi sembrano di buona qualita’, e se avremo la fortuna di recuperare Ilicic potremo fare cose importanti”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ancelotti non si ferma, 2-1 Everton al Crystal Palace
In Premier comanda l’altra squadra di Liverpool. Ok anche United
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
26 settembre 2020
18:17
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
L’Everton non di ferma e conquista la terza vittoria di fila in altrettante partite di Premier League.
La squadra di Carlo Ancelotti ha vinto 2-1 sul terreno del Selhurst Park di Londra, dove gioca il Crystal Palace. La compagine di Liverpool è andata in vantaggio al 10′ con Calvert-Lewin e, dopo avere avere subito il pareggio dei padroni di casa allenati da Roy Hodgson con Kouyate al 26′, è tornata a condurre definitivamente grazie a Richarlison, che al 40′ ha trasformato un rigore.
Ha vinto anche il Manchester Unted (3-2) sul terreno dell’American Express Community Stadium di Falmer, dove gioca il Brighton. I padroni di cada sono passati in vantaggio al 40′ su rigore con Maupay, ma sono stati raggiunti al 43′ dall’autogol di Dunk. Nella ripresa Rashford al 10′ ha portato avanti i ‘Red Devils’; nuovo pari casalingo al 50′ della ripresa con March e, dopo ben 10′ di recupero, definitivo 3-2 su rigore di Bruno Fernandes.
Nella classifica della Premier, dopo tre turni, guida attualmente l’Everton con 9 lunghezze e +3 su Leicester, Arsenal, Liveropool (che devono ancora giocare) e Crystal Palace.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lazio: Tare, mercato? da qui a sosta troveremo tutti
Ds, abbiamo avuto problemi, di tesseramento nel caso di Fares
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
26 settembre 2020
18:28
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Igli Tare pensa ancora al mercato, perché vuole provare a completare la rosa in vista del ritorno della Lazio in Champions League. Così il ds, ai microfoni di Sky Sport, ha fatto il punto della situazione. “Dei giocatori nuovi sono arrivati – dice Tare -, abbiamo avuto delle difficoltà nell’inserimento: causa Covid per Muriqi e problemi di tesseramento con Fares. Sono problemi che possono succedere, ma da qui alla sosta ritroveremo tutti”. Quando ci sarà l’incontro con Inzaghi per il prolungamento i contratto del tecnico? “Ci sarà prossimamente, penso alla fine del mercato”, risponde il dirigente dei biancocelesti.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Cts, non ci sono le condizioni per ulteriori aperture degli stadi
‘Resta comunque imprescindibile assicurare la prenotazione e la preassegnazione del posto a sedere con seduta fissa, il rigoroso rispetto delle misure di distanziamento fisico di almeno 1 metro, l’igienizzazione delle mani e l’uso delle mascherine’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
26 settembre 2020
16:12
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Comitato tecnico scientifico (Cts), sulla base degli attuali indici epidemiologici ed in coerenza con quanto più volte raccomandato, ritiene che “non esistano al momento le condizioni” per consentire, negli eventi sportivi all’aperto e al chiuso, “ulteriori aperture”: lo rende noto lo stesso Cts, precisando che “resta comunque imprescindibile assicurare – per ogni evento autorizzato dalle norme attualmente in vigore – la prenotazione e la preassegnazione del posto a sedere con seduta fissa, il rigoroso rispetto delle misure di distanziamento fisico di almeno 1 metro, l’igienizzazione delle mani e l’uso delle mascherine”.
Il Comitato Tecnico Scientifico rende noto in un comunicato stampa di essersi riunito oggi per analizzare il documento ricevuto dal Ministro della Salute relativo alla partecipazione del pubblico alle manifestazioni sportive, predisposto dalla Conferenza delle Regioni e Province Autonome. Al riguardo, per quanto riguarda la partecipazione del pubblico agli eventi delle diverse discipline sportive e delle diverse serie, “confermando che essi rappresentano la massima espressione di criticità per la trasmissione del virus – anche in considerazione del recente avvio dell’anno scolastico, il cui impatto sulla curva epidemica dovrà essere oggetto di analisi nel breve periodo – il CTS ritiene che, sulla base degli attuali indici epidemiologici ed in coerenza con quanto più volte raccomandato, non esistano – al momento – le condizioni per consentire negli eventi all’aperto e al chiuso, la partecipazione degli spettatori nelle modalità indicate dal documento predisposto dalla Conferenza delle Regioni e Province Autonome”.
Resta, comunque, “imprescindibile assicurare, per ogni evento autorizzato dalle norme attualmente in vigore – precisa il CTS – la prenotazione e la preassegnazione del posto a sedere con seduta fissa, il rigoroso rispetto delle misure di distanziamento fisico di almeno 1 metro, l’igienizzazione delle mani e l’uso delle mascherine”. Qualora l’evento non possa garantire le citate misure di prevenzione, “i numeri indicati nel DPCM – rileva il Comitato – dovranno necessariamente essere ridotti dagli enti organizzatori e posti sotto la valutazione e la responsabilità delle autorità sanitarie competenti”.
Il Comitato tecnico scientifico, “pur comprendendo le aspettative di un ritorno graduale degli spettatori alla fruizione in presenza degli eventi sportivi, ritiene che la proposta operata dalla Conferenza delle Regioni e Province Autonome”, per ulteriori aperture al pubblico delle manifestazioni sportive, “potrà essere riconsiderata sulla base dei risultati del monitoraggio di impatto delle riaperture della scuola e della pubblica amministrazione”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie B: risultati
Colpaccio dell’Empoli, che vince per 2-0 sul campo del Frosinone
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
26 settembre 2020
18:01
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Risultati della 1/a giornata del campionato di calcio di Serie B dopo il posticipo odierno Venezia-Vicenza: Brescia-Ascoli 1-1, Cosenza-Entella 0-0, Frosinone-Empoli 0-2, Lecce-Pordenone 0-0, Monza-Spal 0-0 (giocata ieri), Pescara-Chievo 0-0, Salernitana-Reggina 1-1, Venezia-Vicenza 1-0, Cremonese-Cittadella domani alle 15, Reggiana-Pisa domani alle 21.  SERIE B IN TEMPO REALE: RISULTATI E CLASSIFICA

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE Conferenza vigilia Roma-Juventus Pirlo presenta la stagione 2020-2021
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS, Ultim'ora, VIDEO NOTIZIE

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE CON IL VIDEO INTEGRALE DELLA CONFERENZA STAMPA DI ANDREA PIRLO ALLA VIGILIA DI ROMA – JUVENTUS

Tempo di lettura: 3 minuti

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 22:54 DI VENERDì 25 SETTEMBRE 2020

ALLE 15:18 DI SABATO 26 SETTEMBRE 2020

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

FOCUS | EYE ON ROMA
25 SETTEMBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
La Roma arriva alla partita di domenica sera contro la Juventus dopo il pareggio per 0-0 di sabato scorso a Verona sul campo dell’Hellas, poi divenuto 3-0 a tavolino a favore degli scaligeri come delibera della Lega Serie A. La squadra allenata da Paulo Fonseca, che siede sulla panchina capitolina per la seconda stagione consecutiva, nel turno d’esordio è scesa in campo con un dinamico 3-4-2-1. Una delle chiavi del gioco giallorosso è il possesso palla: contro la squadra di Juric l’ha condotto con un notevole 60%, inferiore nella prima giornata solo a Sassuolo (68%), Juventus (66%) e Napoli (61%). Una squadra che ha anche calciato numerose volte verso la porta, con ben 20 tentativi.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
IL REPARTO OFFENSIVO
La grande novità è lo spagnolo Pedro, l’acquisto più importante al pari del difensore Kumbulla. Arrivato in estate all’ombra del Colosseo, il 33enne attaccante ex Barcellona e Chelsea porta alla Roma grande esperienza e fiuto del gol, come dimostrano le oltre 150 reti siglate nella sua carriera da professionista.
Il punto di riferimento in avanti è sempre Edin Dzeko, 16 gol in 35 gare nello scorso campionato, stesso numero di marcature della stagione 2017/2018. A supporto del bosniaco ecco l’armeno Henrikh Mkhitaryan (9 gol totali in Serie A), che con una rete diventerebbe il sesto giocatore a trovare almeno 10 marcature in tre dei top-5 campionati europei a partire dalla stagione 2013/14, quella del suo esordio in Bundesliga.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
GLI EX DELLA PARTITA
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Nella rosa giallorossa militano due ex bianconeri. Si tratta del portiere Antonio Mirante e dell’esterno difensivo Leonardo Spinazzola. Mirante – 37 anni – arrivò nel Settore Giovanile della Juventus nel 2000 per poi partire del 2004: in questo periodo vinse due edizioni del Torneo di Viareggio (2003 e 2004). A Torino tornò nell’anno della serie B (2006/2007) come vice Buffon, collezionando 7 presenze. Anche Spinazzola ha prima militato con la squadra Under 19 e poi è tornato in Prima Squadra. In Primavera ha vinto anche lui una Viareggio Cup (2012, premiato come miglior giocatore), mentre nella stagione 2018/2019 ha vinto Scudetto e Supercoppa Italiana, disputando in tutto 12 gare.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
LUCA PELLEGRINI IN PRESTITO AL GENOA
26 SETTEMBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Luca Pellegrini disputerà la stagione appena cominciata nelle fila del Genoa.
E’ ufficiale infatti l’accordo fra la Juventus e la squadra rossoblu per il diritto alle prestazioni del calciatore romano a titolo temporaneo, fino al 30 giugno 2021.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
PIRLO: «CONCENTRATI SULLA ROMA»
26 SETTEMBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Dopo l’ottimo esordio con la Sampdoria, la Juventus si prepara alla prima trasferta di campionato contro la Roma. Mister Andrea Pirlo, rispondendo alle domande dei giornalisti invitati all’Allianz Stadium, si dice fiducioso alla luce della settimana di lavoro al JTC:  «Abbiamo lavorato bene, anche meglio della scorsa settimana, perché stiamo aumentando i carichi di lavoro e i ragazzi stanno rispondendo molto bene».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
LA SFIDA CON LA ROMA
«Cercherò di mettere in campo la squadra migliore alla luce di quanto visto questa settimana, delle nostre esigenze tattiche e di come gioca la Roma: cercherò di fare le scelte migliori per affrontare i giallorossi. In generale il nostro modello di gioco non cambierà davanti agli avversari, ma cambieranno all’occorrenza gli interpreti».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
I SINGOLI
«Dybala è rientrato in gruppo, oggi decideremo se portarlo con noi. Arthur è a disposizione, ha trascorso una buona settimana, viene da qualche mese di inattività e ha bisogno di un po’ di adattamento a livello tattico e fisico. Pellegrini abbiamo ritenuto fosse più giusto cederlo in prestito per garantirgli minutaggio maggiore anche alla luce dell’Europeo, De Sciglio è regolarmente a disposizione. Douglas Costa e Bernardeschi? Per me sono due giocatori d’attacco che possono giocare su entrambe le fasce, non vedo Bernardeschi trequartista. Con Khedira stiamo parlando per valutare la soluzione migliore».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
LA LOTTA PER IL TITOLO
«Tutte le squadre si sono rinforzate, come ho già detto si parte tutti da zero. Sarà un campionato avvincente e ci sarà da lottare fino all’ultima giornata. Mi trasmette serenità la voglia che i ragazzi hanno di rimettersi in gioco nonostante i nove scudetti consecutivi. Hanno ancora fame e voglia di migliorare e finché ci saranno questo entusiasmo e questa voglia l’atteggiamento sarà quello giusto, perché nel campionato italiano tutte le gare sono difficili».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
BENTORNATO, ALVARO!
«Morata è un giocatore che conosciamo da tempo, ho avuto anche la fortuna di giocare con lui nel mio ultimo anno a Torino. È un giocatore importante, che cercavamo per le sue caratteristiche: attacca bene la profondità, può fare reparto da solo e si muove tantissimo per giocare con gli altri giocatori d’attacco Non abbiamo avuto, finora, tanto tempo per lavorare con lui, ma da un po’ nella mia testa cerco di capire come mettere i giocatori nelle condizioni per rendere al massimo. Quando tutti saranno nelle migliori condizioni avremo tempo di lavorare insieme».  TUTTI I VIDEO BIANCONERI! NON PERDERLI! GUARDA!