VIDEOCONFERENZA ALLEGRI JUVENTUS - MILAN
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS, Ultim'ora, VIDEO NOTIZIE

VIDEOCONFERENZA ALLEGRI ALLA VIGILIA DI JUVENTUS – MILAN

Tempo di lettura: 3 minuti

VIDEOCONFERENZA ALLEGRI ALLA VIGILIA DI JUVENTUS – MILAN

LA VIDEOCONFERENZA STAMPA DI MASSIMILIANO ALLEGRI ALLA VIGILIA DI JUVENTUS – MILAN

VIDEOCONFERENZA ALLEGRI ALLA VIGILIA DI JUVENTUS – MILAN

In programma alle 13:30 dall’Allianz Stadium, dopo l’allenamento di questa mattina e prima della partenza alla volta di Milano, dove la Vecchia Signora affronterà i Rossoneri Domenica 19 Settembre 2021, alle 20:45, nel quarto match valido per la Giornata 4 del massimo Campionato di Serie A. La squadra di Max allegri vi arriva con 1 punto, 3 gol fatti e 5 subiti, il Milan a punteggio pieno, con 9 punti.

VIDEOCONFERENZA ALLEGRI ALLA VIGILIA DI JUVENTUS – MILAN

Ma in settimana i Bianconeri sono stati rinfrancati dalla bella vittoria in Svezia e di certo vorranno continuare su questa scia. D’altra parte, la squadra Lombarda intende confermarersi in base a ciò che di buono ha fatto vedere nelle prime 3 giornate, beffata però in ambito europeo.

I precedenti di Juventus-Milan parlano di 43 vittorie bianconere, 22 dei nostri avversari e 21 pareggi.
VIDEOCONFERENZA ALLEGRI ALLA VIGILIA DI JUVENTUS – MILAN
UN DUELLO IMPORTANTE
Rodrigo Bentancur e Theo Hernandez a contrasto. È uno dei momenti di Juventus-Milan 2019-20, ultimo successo bianconero a Torino contro i rossoneri. Un confronto che potrebbe riproporsi anche domenica sera, quando le due squadre si ritroveranno. Due anni fa, i due si trovarono più volte nella stessa zona. Il centrocampista juventino è stato l’uomo impegnato nei duelli – ben 17 – e anche quello che ha vinto il maggior numero di contrasti. Con 100 palloni l’esterno milanista è stato invece il giocatore maggiormente coinvolto nella manovra e si è reso pericoloso con una conclusione dalla lunghissima distanza parata da Szczesny.
VIDEOCONFERENZA ALLEGRI ALLA VIGILIA DI JUVENTUS – MILAN
L’INESAURIBILE STEPHAN
Non c’è partita che non l’abbia visto macinare chilometri lungo la corsia di destra. La gara alla quale si fa riferimento è lo Juventus-Milan del 2016-17, nel quale proprio l’ultimo assalto di Stephan Lichtsteiner ha determinato il calcio di rigore che ha fissato il risultato sul 2-1. Lo svizzero è dopo l’intervallo, inserito da mister Allegri anche per obbligare lo scattante Deulofeu a stare più basso: un’operazione riuscita.
VIDEOCONFERENZA ALLEGRI ALLA VIGILIA DI JUVENTUS – MILAN
GIORGIO, IL COSTRUTTORE
Di Juventus-Milan Chiellini ne ha giocati tantissimi, andando anche in gol. Questo è il match del 2015-16 e determina la terza vittoria consecutiva dei bianconeri, dopo il derby firmato da Cuadrado in extremis e il successo in trasferta a Empoli. Il principale svolge di Giorgio si esercita soprattutto nell’aiutare Alex Sandro a contenere Cerci, il più attivo dei suoi. E non va trascurato il ruolo da protagonista nella costruzione della manovra: è il numero 3 bianconero il giocatore con più passaggi riusciti nei 90 minuti.
VIDEOCONFERENZA ALLEGRI ALLA VIGILIA DI JUVENTUS – MILAN
BATTAGLIA A CENTROCAMPO
Claudio Marchisio contro tutti:

una gara iniziata male, con lo shock del gol rossonero nelle prime battute, ma capovolta dalla Signora, fino al risultato finale di 3-2 a proprio favor. Il Principino limita i suoi abituali inserimenti, c’è da lottare in mezzo al campo, come attesta il dato del secondo tempo, con l’81% dei palloni giocati da lui sulla linea mediana.

SFIDA TRA EX
Andrea Pirlo contro Zlatan Ibrahimovic.
VIDEOCONFERENZA ALLEGRI ALLA VIGILIA DI JUVENTUS – MILAN
In questo caso, il momento è importante, è il primo Juventus-Milan ha giocato allo Stadium. Viene vinto dai bianconeri per 2-0 e soprattutto con una prova di forza, che lascia intuire quanto la Signora possa essere una candidata allo scudetto, da strappare proprio al Diavolo. Una sfida tra ex vinta dal Maestro: basti pensare che lui va due volte alla conclusione, il bomber svedese non riesce mai a trovare la porta.   JUVENTUS   TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS   CALCIO   PIEMONTE

Calcio tutte le notizie in tempo reale! LEGGILE SEGUILE CONDIVIDILE!
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Ultim'ora

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 73 minuti

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 05:42 DI DOMENICA 12 SETTEMBRE 2021

ALLE 14:03 DI MERCOLEDÌ 15 SETTEMBRE 2021

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Gravina, Figc non ha mai sospeso pagamento dei contributi
‘Sospesi solo i controlli, club stanno rateizzando’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MONZA
12 settembre 2021
05:42
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Non abbiamo mai sospeso i pagamenti dei contributi ma solo sospeso il controllo federale I CONTRIBUTI su Pagano, non ABBIAMO L’Autorità per revocarli”.Il
presidente della Figc, Gabriele Gravina, smentisce le notizie riportate su ALCUNI organi di stampa sulla revoca del pagamento di CONTRIBUTI qualificata l’Irpef da parte della Federazione.“E’ stata una decisione interna – spiega Gravina, a margine della conferenza stampa con gli olimpionici di Tokyo organizzata dall’Aci prima del Gran Premio di Monza -, abbiamo sospeso il controllo perché per i club è in corso un processo di rateizzazione”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: Torino-Salernitana 4-0, Cagliari-Genoa 2-3
In campo anche Spezia-Udinese ferme sullo 0-1
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 settembre 2021
23:13
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Un poker per ripartire: il Toro travolge la Salernitana, Juric trova il primo successo sulla panchina granata dopo le sconfitte contro Atalanta e Fiorentina e allo stadio Grande Torino si torna a respirare un entusiasmo che non si vedeva da tempo, non solo a causa del Covid e degli impianti chiusi. Il 4-0 firmato da Sanabria nel primo tempo e da Bremer, Pobega e Lukic nella ripresa, è un’enorme iniezione di fiducia in vista del proseguimento della stagione.
P
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Per la Salernitana, invece, terza sconfitta consecutiva.
Lo Spezia sciupa, l’Udinese no, ei friulani si prendono tre punti che li proiettano nelle zone alte della classifica.Al Picco, che ritrova il pubblico dopo diciotto mesi, finisce 1-0 per la squadra di Gotti, con il gol decisivo che arriva quasi al tramonto della gara grazie a Samardzic, all’esordio in A, pochi minuti prima. Lo Spezia, alla seconda sconfitta consecutiva, può recriminare però sulle occasioni sprecate e sulla giornata di grazia di Silvestri, che in due occasioni ha sbarrato la strada agli attaccanti della squadra di Thiago Motta.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Genoa risorge, il Cagliari prima si illude e sprofonda. Impresa del Grifone a Cagliari: dal 2-0 al 2-3 per gli ospiti. La prima vittoria in campionato della squadra di Ballardini è firmata da Fares, ex oggetto misterioso della Lazio.che nel secondo tempo firma prima la rete del pari, e poi quella del sorpasso, entrambe le volte con un colpo di testa.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: Milan domina Lazio e va in vetta, Ibra è subito gol
Kessie sbaglia un calcio di rigore nel recupero del primo tempo
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
12 settembre 2021
23:12
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Vola il Milan che batte la Lazio, conquista la terza vittoria consecutiva, supera il primo esame contro una delle ‘sette sorelle’ candidate al titolo e affianca il Napoli in testa alla classifica.Una prova di forza e qualità quella dei rossoneri che si portano avanti con Leao al termine del primo tempo, sbagliano un rigore con Kessié nel recupero e sigillano il risultato con la rete di Ibrahimovic nella ripresa.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ci mette solo cinque minuti l’attaccante svedese a firmare il tabellino nel delirio dei 36mila tifosi presenti a San Siro. Treccina da samurai, ha deciso di tornare a festeggiare con il pubblico dopo quattro mesi d’assenza per infortunio, Zlatan si prende la scena ed è una delle notizie positive per Pioli. Questo Milan non è solo Ibra ma ha recuperato in tempo per il ciclo di fuoco che attende i rossoneri è fondamentale, soprattutto per la gestione emotiva del ritorno in Champions League. la cronaca
E come dice Pioli dopo la sfida: “Ibra non invecchia mai”. La Lazio invece fa un passo indietro, gioca a ritmo troppo basso, manca di aggressività. Sulla carta i biancocelesti dovrebbero avere formazione obbligare Maignan agli straordinari, ma nella realtà nonostante una molto offensiva impensieriscono poco la coppia Romagnoli-Tomori. Al contrario la retroguardia biancoceleste si fa trovare scoperta, quasi ferma, in occasione dei due gol rossoneri. La rete di Leao che sblocca la partita, dopo una bella triangolazione con Rebic, mette in mostra le difficoltà di Acerbi e compagni. Immobile non fa la differenza, anzi si fa anticipare nella propria area da Kessié e commette fallo.Rigore concesso con l’ausilio della Var ma l’ivoriano sbaglia e colpisce la traversata, beccandosi anche qualche buu razzista da parte degli ultras della Lazio. Tifosi protagonisti in negativo anche nei confronti di Bakayoko – come già accaduto nel 2019 – a cui dedicano un coro razzista all’ingresso in campo. Sarri, molto polemico con l’arbitro, nervoso tanto da battibeccare anche con Pioli durante la partita, viene espulso dopo il fischio finale perché se la prende con Saelemaekers in un momento di tensione in campo, urlandogli “devi portare rispetto”. Troppa tensione per una partita molto delicata ma non decisiva.Pioli invece può gioire per l’ennesima ottima prova di Tonali, una diga a centrocampo, per la rete di Leao che dà morale al giovane attaccante molto propositivo, per i passaggi decisivi di Rebic in occasione dei gol. Poi c’è Ibra, che non ha novanta minuti nelle gambe, ma psicologicamente sposta gli equilibri delle partite. Il Milan, che fa tanti cambi per gestire le energie ma non si disunisce mai, arriva così nel miglior modo possibile al debutto in Champions di mercoledì contro il Liverpool. Domenica c’è la Juventus a Torino, altro scontro diretto, ma non è un azzardo dire che il Milan ci arriva meritatamente con i favori dei pronostici.Gli otto punti di vantaggio sui bianconeri potrebbero lottare pronostica ma i rossoneri includersi a di non essere più una sorpresa, bensì una squadra che può lottare per la vetta. ma non è un azzardo dire che il Milan ci arriva meritatamente con i favori dei pronostici. Gli otto punti di vantaggio sui bianconeri potrebbero lottare pronostica ma i rossoneri includersi a di non essere più una sorpresa, bensì una squadra che può lottare per la vetta. ma non è un azzardo dire che il Milan ci arriva meritatamente con i favori dei pronostici. Gli otto punti di vantaggio sui bianconeri potrebbero lottare pronostica ma i rossoneri includersi a di non essere più una sorpresa, bensì una squadra che può lottare per la vetta.

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Serie A: La Roma batte il Sassuolo 2-1, Mourinho sprint sotto la curva
Tecnico festeggia le mille partite, il Sassuolo mastica amaro
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
12 settembre 2021
23:20
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Una girandola di emozioni, una bellissima partita e un finale al cardiopalma. José Mourinho festeggia la sua panchina numero 1000 con una vittoria per 2-1 che la Roma, contro un ottimo Sassuolo, ottiene a tempo scaduto con un bel gol di El Shaarawy (che approfitta di una respinta sbilenca di Ferrari), festeggiato da Mou con una corsa sfrenata sotto la curva.
Ma altrettanto spettacolare è la replica dell’ex di turno Scamacca, che al 94′ pareggia ammutolendo per un attimo l’Olimpico prima che il gol venga annullato per fuorigioco.Così la Roma vince e raggiunge Milan e Napoli in testa alla classifica, per la gioia dei suoi tifosi che alla fine si sgolano con i canti. La cronaca
La Roma fa tre su tre e porta a casa un successo ottenuto con sofferenza, perché se non ci parlando stati due interventi decisivi di Rui Patricio, e se il palo non una conclusione del subentrato Traoré, adesso si starebbe di un risultato diverso . Senza contare che Berardi, finché è rimasto in campo, è stato un’autentica spina nel fianco nella difesa giallorossa, mentre Raspadori ha ben figurato nel primo tempo ma, per la stanchezza dopo gli impegni in azzurro, è rimasto negli spogliatoi ad inizio ripresa.Boga con le sue volate da sprinter palla al piede ha creato apprensione costante a Mancini e compagni, che però sono riusciti a contenere i danni. Tutto ciò per spiegare quanto sia stato difficile vincere per la Roma, e proprio per questo sono tre punti che hanno ancor più valore che lanciano la squadra verso un futuro che il popolo giallorosso sogna ricco di soddisfazioni, nel segno di un allenatore già padrone della situazione. E sincero quando, nel dopopartita, ha trovato che per lui “questo era un match speciale e avevo una terribile paura di perderla, per questo motivo dopo il gol del 2-1 ho corso come fossi un bambino”).Dopo una rete annullata a Raspadori per fuorigioco, la Roma segnava al 37′ con uno schema perfettamente eseguito: Pellegrini, anche oggi fra i migliori, batteva rapidamente un calcio di punizione e ‘pescava’ il taglio di Cristante che beffava Consigli in uscita. Nella ripresa Scamacca si metteva subito in evidenza impegnando Rui Patricio, poi inventava un’apertura per Berardi che, con una giocata deliziosa, si’ beveva’ Ibanez e metteva Djuricic nelle condizioni di segnare la più facile delle reti. La Roma reagiva, coglieva un palo con Abraham, la partita continuava su livelli spettacolari anche per merito del Sassuolo, fino ai minuti al cardiopalma oltre il 90′ . Insomma uno spot per il calcio,
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Svanberg regala al Bologna il terzo risultato utile
Rossoblù a 7 punti, Verona ancora a zero dopo tre giornate
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
13 settembre 2021
22:59
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La vittoria in serie A manca a Di Francesco dal 20 novembre 2020: l’attesa continua perché al Dall’Ara a far festa è il Bologna, al terzo risultato utile consecutivo e sesto in classifica dopo appena tre giornate. Non male per chi si era affacciato al campionato perdendo in casa 5-4 con la Ternana e poi capace di dipingere i contorni di un buon inizio di stagione battendo la Salernitana, pareggiando a Bergamo e trovando la seconda vittoria casalinga consecutiva, evento che non si verificata dallo scorso marzo.
Mihajlovic deve rinunciare a Kingsley e Schouten, assenti dell’ultimo minuto (affaticamenti muscolari da sottovalutare), mentre per l’Hellas è la prima senza Zaccagni, ceduto alla Lazio e Di Francesco deve fare a meno di Frabotta e Veloso.
Parte meglio il Verona, che fa la partita, ma Medel si produce in un paio di chiusure provvidenziali su Simeone e Caprari a sventare pericoli. Gioca ma non spaventa il Verona, mentre il Bologna quando si scuote al 20: Svanberg il palo da su fuori di Soriano, che poi costruisce con il contributo di mi arnautovicscheggiando il palo . Ci prova pure Barrow, ma trova Montipò.
E sul finale si rivede il Verona, che sull’asse Faraoni-Simeone (colpo di testa) si divora il vantaggio.Il Bologna rischia grosso anche all’11’ della ripresa, quando Bonifazi perde palla in area, ma Skorupski esce a valanga su Simeone, salvando il risultato. Mihajlovic corre ai ripari e concordare Sansone e Skov Olsen per gli spendi Barrow (che poco prima si divora il vantaggio svirgolando sotto misura il pallone sugli sviluppi di un corner) e Orsolini, cercando una scintilla. La trova. Perché al minuto 34 proprio Sansone recupera palla sulla trequarti e innesca Arnautovic, che fatica a trovare spazio in area. Ma Dominguez, tra i migliori, arriva a dargli una mano, tenendo vivo il pallone che la punta austriaca scarica al limite all’accorrente Svanberg: giro raso terra alla destra del portiere e Montipò è battuto.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: Juve in crisi, ma anche l’Inter segna il passo
Doppia rimonta e pari per la Samp. Milan batte la Lazio, Roma ok
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
13 settembre 2021
20:06
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Sprofonda la Juve, steccano Atalanta e Inter, il Milan di Ibrahimovic batte la Lazio (2-0), la Roma supera il Sassuolo grazie ad un gol di El Shaarawy nel recupero e il campionato diventa una sciarada intrigante aperta a tante soluzioni. Le varianti degli strascichi degli impegni delle nazionali, l’apertura delle coppe rimescolano le carte e tutto sembra possibile, con il gruppo delle favorite che può aprirsi una new entry impreviste, come la Fiorentina che ha un condottiero implacabile come Vlahovic.
Sembrava un turno tagliato per le ambizioni dell’Inter, dopo il ko della Juve.
E invece anche i nerazzurri soffrono e segnano il passo nonostante l’euro-gol di Di Marco e la prodezza di Lautaro che la portano due volte in vantaggio. Ma la Samp reagisce sempre e trova due gol, prima con Yoshida e poi con Augello. Ci sarebbe tutto il tempo per il sorpasso ma le occasioni non vengono sfruttate e l’Inter perde di nuovo Sensi per infortunio. Dzeko non sfrutta un’occasione, dopo avere favorito un gol dei liguri. Una giornata storta e il pensiero al Real Madrid fanno il resto. C’è un giro un clima di grande nervosismo, come dimostrato dalla lite tra Allegri e Spalletti al Maradona.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Inoltre molte squadre stanno carburando e stanno metabolizzando le novità di mercato. Ne approfitta l’Udinese che contiene lo Spezia e segna alla fine il gol che la porta a sette punti col giovane Samardzic, preso come erede di De Paul. Si sveglia nettamente il Toro di Juric che asfalta 4-0 la Salernitana cui non giova l’innesto di Ribery. Impresa del Genoa di Ballardini a Cagliari: rimonta due gol ai sardi e vince 3-2 con tre gol di testa. Il Torino si toglie dalla scomoda posizione di ultimo in classifica regolando una Salernitana ancora in assestamento.Juric comincia a vedere apprezzato il suo lavoro, il Toro crea occasioni a grappoli, mai i campani prendono un palo con Di Tacchio, poi pero Sanabria segna il suo sesto gol nelle ultime otto gare con un gran colpo di testa. Nella ripresa furibonda dei granata a caccia del raddoppio che si trovano con un altro colpo di testa preciso di Bremer. Entra Ribery mai il gap non si colma e il Toro triplica con un gol di rapina di Pobega e chiude il conto in contropiede con Lukic.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Gara interessante ed equilibrata a Cagliari. I padroni di casa attaccano bene ma sono un po’ inconcludenti all’inizio in attacco. Il Genoa prova a impensierire Cragno e non si da’ per vinto quando Joao Pedro segna un rigore che schioda il risultato.Nella ripresa Ceppitelli di testa chiude il conto, ma Ballardini smuove la sua panchina e Destro di testa beffa Caceres. I sardi perdono mordente e il Genoa trova anche il pari con un colpo di testa di Fares. Il colpo psicologico e’ pesante ei liguri completano il lavoro, ancora di testa, sempre con Fares, che cancella il suo passato non esaltante con la Lazio. Molto agonismo e tanta caparbietà nella sfida tra Spezia e Udinese.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Poche occasioni ma molto equilibrio tra due squadre compatte e ben preparate. Occasioni per Delofeu, poi parata di Silvestri su Agudelo e su Verde, i cui ingressi trasformano la squadra che si rende più pericolosa.Ma anche Gotti pesca bene e fa la differenza: entra Samardzic e con uno slalom in area regala tre gol pesanti ai friulani.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
E.League: Napoli, da Uefa ok a tifosi azzurri a Leicester
Da domani scattano biglietti E. League. Attesa per ok giocatori
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
NAPOLI
12 settembre 2021
13:51
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ci saranno anche i tifosi del Napoli a Leicester per la prima giornata di Europa League.
L’Uefa, informa il Napoli, ha infatti deciso di autorizzare l’apertura del settore ospiti per le gare all’estero dell’Europa League e nelle scorse ore il club azzurro ha ricevuto dal Leicester relativamente alle procedure da osservare per la vendita dei biglietti .
Nella giornata di domani, saranno comunicate le modalità di messa in vendita dei tagliandi.
Il Napoli resta invece in attesa sulla possibilità per stelle come Koulibaly, Osimhen e Ospina di poter partecipare alla trasferta visto che sono stati con le loro nazionali in Paesi per i quali il governo inglese prevede 10 giorni di quarantena covid prima di poter andare in giro. Il Napoli aspetta l’interlocuzione dell’Uefa con le autorità inglesi per capire chi potrà andare giocare giovedì sera.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: Sampdoria-Inter 2-2
Nerazzurri due volte avanti a Marassi ma non basta
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
12 settembre 2021
14:31
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Sampdoria e Inter hanno pareggiato 2-2 nell’anticipo delle 12.30 della terza giornata di campionato , ha giocato a Marassi. Una punizione di Dimarco al 18′ ha aperto le marcature, con i blucerchiati che hanno pareggiato al 33′ con Yoshida prima del nuovo vantaggio nerazzurro siglato al 44′ da Lautaro Martinez che ha deviato in rete al volo un cross di Barella.
Un’azione quasi fotocopia, nella stessa porta, ha portato al nuovo pari doriano, siglato da Augello al 3′ st.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Juve subito al lavoro, martedì c’è la Champions
Il Malmoe nel mirino per un riscatto dei bianconeri
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 settembre 2021
16:18
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Sconfitta dal Napoli, da dove è rientrata nella tarda serata di ieri, la Juventus si è rimessa subito al lavoro. Martedì, contro gli svedesi del Malmoe, è in programma l’esordio nella fase a gironi della Champions League, l’occasione migliore per la squadra di Massimiliano Allegri di lasciarsi alle spalle le delusioni del campionato e per centrare la prima vittoria in una gara ufficiale .

Alla Continassa – informa la Juve sul suo sito internet – lavoro di scarico per i bianconeri che ieri sera sono scesi in campo al Diego Armando Maradona, tecnica con focus sul possesso palla ed esercitazioni per le conclusioni su cross per tutti gli altri.
Domani la squadra si ritroverà al mattino, per il consueto allenamento della vigilia prima della partenza per la Svezia.   JUVENTUS    PIEMONTE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Bologna: Mihajlovic, col Verona ci servono i 3 punti
Orsolini, Arnautovic ha alzato il livello della squadra
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
BOLOGNA
12 settembre 2021
17:35
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Si attende un segnale, Sinisa Mihajlovic. Alla vigilia della sfida con il Verona, posticipo della terza giornata di giornata serie A, il tecnico i tre punti: “Se vogliamo stare nella colonna sinistra della classifica (obiettivo annunciato dalla dirigenza, ndr) partita come quella di domani chiede vincerle.
Non ci sono scuse, dobbiamo imparare a convivere con le pressioni, anche se il Verona ha una classifica bugiarda”.
Il mercato ha portato Arnautovic e Orsolini, che accompagna Sinisa nel pre partita, non ha dubbi: “Marko ha alzato il livello della squadra”. Ma non ha dubbi Sinisa, che chiede un passo avanti ai suoi giovani in questa stagione: “Se saremo più forti di un anno fa dipende dai giovani e dalla loro crescita. Se i nostri ragazzi sapranno ripercorrere l’esempio di Tomiyasu, che in due anni è arrivato per affermarsi a un top club come l’Arsenal, allora europeo fare meglio”.
Domani, intanto, possibile conferma per un altro giovane: Kingsley Micheal potrebbe trovare spazio in mediana, come già a Bergamo con l’Atalanta prima della sosta, al posto di Schouten.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Juric ‘Torino può crescere. Cori? Meglio un bel anno’
Tecnico granata, fatto bene ma dobbiamo essere più sciolti
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 settembre 2021
17:57
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
” Abbiamo fatto bene, ma possiamo fare ancora meglio: dobbiamo cercare di essere più liberi e sciolti in attacco, ma oggi è andata bene”: il tecnico del Torino, Ivan Juric, commenta così il successo della sua squadra per 4-0 contro la Salernitana.
“Volevamo attaccare sugli esterni per provare ad allargare la loro difesa a cinque – l’analisi dell’allenatore ai microfoni di Daz – e abbiamo fatto ciò che provan: anche dal mercato sono arrivati ​​che possono darci una grande mano come Zima, Praet , Brekalo e Pobega”.

La Maratona gli ha dedicato cori e applausi a fine partita.
“E’ presto, sarebbero meglio a fine anno: vorrebbe dire che abbiamo fatto una bella stagione”, la battuta del croato.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Beach soccer: Europei; 5-3 alla Spagna, bronzo Italia
Azzurri in svantaggio ribaltano risultato con poker Gori
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
12 settembre 2021
20:58
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
L’Italia sale sul terzo gradino del podio europeo battendo la Spagna 5-3. La finale per il terzo posto si preannunciava complicata, dopo la sconfitta subita ieri dall’Ucraina, match valevole per l’accesso in finale.
Ma i ragazzi di Del Duca hanno oggi offerto una prova d’orgoglio. Una gara cominciata male col doppio svantaggio per l’Italbeach maturato dopo pochi minuti dall’inizio, ma del Duca dà un nuovo equilibrio alla squadra che risponde e prende in mano il boccino del gioco fino alla fine del match, concedendo poco agli avversari. Il bomberazzurro Gabriele Gori, oggi in grande spolvero, autore di un poker che rimarrà nella storia di questa disciplina. Una bella rivincita per la squadra azzurra, dopo l’esclusione dai Mondiali avvenuta a giugno proprio per mano degli spagnoli.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Cozzoli, da Sport e Salute 17mln per scuola
N.1 Ses a “A fil di Spada”. “Lo sport è inclusione”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
12 settembre 2021
18:27
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Lo sport è inclusione. Questi i valori che Sport e Salute, società dello Stato per la promozione dello sport e degli stili di vita, porta avanti con raggiunto”: così Vito Cozzoli, presidente di Sport e Salute, a margine di a Fil di Spada, la maratona di scherma organizzata in piazza della Rotonda, davanti al Pantheon dall’Accademia Musumeci Greco, con la partecipazione, fra gli altri de Edoardo Giordan, reduce dalle Paralimpiadi di Tokyo.

“Oggi per noi è una giornata importante perché domani comincia l’anno scolastico – ha aggiunto Cozzoli – Sport e salute scende in campo con un progetto che coinvolge un milione e mezzo di bambini e 76.500 classi. Il 60% della popolazione scolastica. Con un investimento di 17 milioni di euro. Nessuno ha mai fatto tanto in questo paese. Questo è un anno particolare, lo sport deve continuare ad essere strumento di crescita valoriale e formativa”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Premier; il Livepool passa a Leeds ma perde Elliott
Reds primi con Chelsea e United, grave infortunio per il 18enne
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
12 settembre 2021
19:50
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Liverpool vince 3-0 in casa del Leeds e affianca Chelsea e Manchester United in vetta alla Premier League, con 10 punti in quattro gare, ma a tre giorni dalla sfida col Milan in Champions League deve anche registrare il grave infortunio subito dal 18enne Harvey Elliott. In uno scontro con un avversario, la promessa dei Reds ha subito la frattura di una caviglia e dovrà iniziare anzitempo una stagione che aveva iniziato nel modo migliore.

Il brutto episodio è avvenuto nel secondo tempo quando il Liverpool era già in vantaggio grazie al 100/o gol in Premier League di Mohamed Salah e al raddoppio di Fabinho. Sadio Mane, nel recupero, ha arrotondato il risultato nel recupero, facendosi perdonare alcuni gravi errori sottoporta fatti in precedenza.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: Milan-Lazio 2-0
Leao e Ibrahimovic in gol, rossoneri al passo del Napoli
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
12 settembre 2021
20:04
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Milan batte la Lazio 2-0 a San Siro in un incontro della terza giornata di serie A e affianca il Napoli in vetta, un punteggio pieno. Di Leao e Ibrahimovic le reti dei rossoneri, una per tempo, con quella dello svedese, al rientro, molto festeggiata dai tifosi.

Negli incontri del pomeriggio, si sveglia il Toro di Juric che asfalta 4-0 la Salernitana. Impresa del Genoa di Ballardini a Cagliari: rimonta due gol ai sardi e vince 3-2 con tre gol di testa. L’Udinese vince 1-0 alla Spezia.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Premier; Liverpool vince a Leeds, torna in testa
Ma grave infortunio a Elliott offusca il successo dei Reds
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
LEEDS
12 settembre 2021
20:19
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Liverpool vince senza problemi sul campo del Leeds, per 3-0, e torna in testa alla Premier League raggiungendo in vetta Chelsea e Manchester United. Ad Elland Road segnano Salah (per lui 100/o gol nella massima serie inglese) nel primo tempo e Fabinho e Mané nel secondo.
Ma il successo dei Reds è offuscato dal grave infortunio occorso al teen ager Harvey Elliott, colpito durissimamente da Struijk al 14′ st: per il giocatore del Leeds è stato rosso diretto, mentre Elliott è stato portato via in barella (per lui si parla di frattura a una gamba) tra gli applausi del pubblico, ai quali il giocatore ha risposto a sua volta applaudendo.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Pioli, Ibrahimovic non invecchia mai
Milan ha messo in campo più qualità, vittoria con Lazio meritata
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
12 settembre 2021
20:58
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Ibrahimovic non invecchia mai e ha una grande passione, è il fuoco che ha dentro. Compete per vincere, si allena sempre al massimo e lo fa con piacere.
Quando sei così non senti gli anni che passano”: il tecnico del Milan Stefano Pioli, ai microfoni di Dazn, applaude Zlatan Ibrahimovic autore del gol del 2-0 contro la Lazio a San Siro. Un ritorno perfetto per lo svedese, di nuovo in campo dopo quattro mesi d’assenza: “E’ stato contentissimo di entrare e ha avuto un minutaggio che lo farà stare bene per le condizioni gare”. Ma i complimenti dell’allenatore rossonero vanno a tutta la squadra, a punteggio pieno come il Napoli: “Bisognava ampliare che il Milan sapeva giocare bene. Oggi abbiamo messo in campo più qualità di loro e abbiamo guadagnato meritatamente”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Sarri, oggi fatte cose contrarie a ciò che proviamo
Tecnico Lazio deluso. Saelemaeker?
da lui gesto che non si fa CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
12 settembre 2021
20:59
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Cosa è successo a fine partita? Niente di particolare. Un ragazzo ha fatto un gesto che a persone più anziane non si fa, ma poi è finito tutto perché Ibra l’ha portato a chiedere scusa.
Saelemaekers? Sì, ma sono cose da campo. Nulla di particolare”. Nel dopartita di Milan-Lazio Maurizio Sarri spiega, dai microfoni di Dazn, quanto è successo dopo il fischio finale, quando poi il tecnico dei biancocelesti è stato espulso.
Ma che cosa è successo oggi alla Lazio? Come mai un rendimento così basso da parte del centrocampoi? “Il problema è che se diventi attendista e aspetti con una linea più alta di centrocampisti poi la palla filtra per forza – spiega Sarri -.
Se avessimo alzato il baricentro e fossimo andati nella metà campo avversaria i palloni sarebbero stati meno. Il problema è a monte”. “Cambiando il modo di giocare deve cambiare il modo di pensare. In campo mezzo secondo di pensiero ti porta ad essere in ritardo – continua -. La squadra deve avere il coraggio di andare a difendere nella metà campo avversaria. Questo ci costa pazienza, ma se si perdono le partite non giocare il nostro calcio è più presente”.
Per il tecnico della Lazio “quando vieni dalla sosta per le nazionali l’incognita è tripla perché è un processo strano: vai a giocare in un gruppo diverso, in maniera diversa, per obiettivi diversi e poi torni qui. Per cui queste sono partite in cui l’incognita è forte, soprattutto per squadre come noi che ancora non hanno un’identità ben definita. E poi abbiamo fatto una partita contraria rispetto a che proviamo per tutta la settimana. Ci siamo messi ad aspettare l’avversario nella nostra metà campo, questo per me è fonte di delusione”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Sarri, lite con Saelemaekers? Cose di campo
Lazio non ha giocato suo calcio, Immobile? Numeri inattaccabili
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
12 settembre 2021
21:05
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Saelemaekers? Niente di particolare. Un ragazzo ha fatto un gesto che a persone più anziane non si fa e Ibrahimovic ha poi tranquillizzato tutto.

Cose da campo”: Maurizio Sarri, a Dazn, dopo la sconfitta della Lazio contro il Milan a San Siro, minimizza la lite a fine partita con il centrocampista rossonero che è costata al tecnico biancoceleste l’espulsione. Un momento di tensione dopo una partita non entusiasmante. “Abbiamo fatto una gara contraria a quello che abbiamo provato in settimana. Questo per me è fonte di delusione però bisogna valutare che si stanno chiedendo cose diverse a cui non erano abituati. Se si deve perdere le partite non giocando il proprio calcio, non va bene””. Il percorso, per la Lazio, è ancora lungo. A San Siro delude Immobile, mai pericoloso. Ma Sarri difende il suo attaccante, parlando di metri di giudizio diversi ad esempio con Giroud: “I media non sono normali nel giudicare Immobile. Ha numeri inattaccabili. La Francia ha vinto un mondiale quando Giroud non ha segnato un gol ma è un grandissimo attaccante. I numeri contano per certi personaggi meno per altri”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Roma-Sassuolo 2-1
Djuricic risponde a Cristante, Nel recupero decide El Shaarawy
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
12 settembre 2021
23:18
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Roma batte Sassuolo 2-1 in una partita della terza giornata della serie A. Una girandola di emozioni, una bellissima partita e un finale al cardiopalma.

José Mourinho festeggia la sua panchina numero 1000 con una vittoria per 2-1 che la Roma, contro un ottimo Sassuolo, ottiene a tempo scaduto con un bel gol di El Shaarawy (che approfitta di una respinta sbilenca di Ferrari), festeggiato da Mou con una corsa sfrenata sotto la. La Roma fa tre sue tre e porta a casa un successo ottenuto con sofferenza, perché se non ci fossero stati due interventi decisivi di Rui Patricio, e se il palo non avesse respinto una conclusione del subentrato Traoré, adesso si starebbe parlando di un risultato diverso. curva. Così la Roma vince e raggiunge Milan e Napoli in testa alla classifica. Dopo una rete annullata a Raspadori per fuorigioco, la Roma segnava al 37′ con uno schema perfettamente eseguito: Pellegrini, anche oggi fra i migliori, batteva rapidamente un calcio di punizione e ‘pescava’ il taglio di Cristante che beffava Consigli in uscita. Nella ripresa Scamacca si metteva subito in evidenza impegnando Rui Patricio, poi inventava un’apertura per Berardi che, con una giocata deliziosa, si ‘beveva’ Ibanez e metteva Djuricic nelle condizioni di segnare la più facile delle reti.
La Roma reagiva, coglieva un palo con Abraham, la partita continuava su livelli spettacolari anche per merito del Sassuolo, fino ai minuti al cardiopalma oltre il 90′.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Roma;Mourinho ‘Dio del calcio ha voluto che vincessi’
‘Mentalità top squadra, anche tifosi incredibili fino alla fine’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
12 settembre 2021
23:23
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Tiago Pinto ha ragione, il dio del calcio ha voluto che vincessi la millesima partita in carriera”, lo ha detto Josè Mourinho in conferenza stampa dopo il successo con il Sassuolo per 2-1. Poi ha continuato: “E’ stata una gara tremendamente difficile.
C’era stata frustrazione per i 3 minuti di recupero segnalati, ma nonostante questo la gente ha tifato fino all’ultimo. Oggi abbiamo avuto una mentalità top. Mi sembra che questa Serie A sia diversa rispetto a quella di dieci anni fa che avevo conosciuto. Quell’Inter era più forte, ma c’erano solo 3-4 squadre forti forti. Oggi ci sono un paio di squadre di livello diverso, ma poi ce ne sono altre sette-otto con qualità e che giocano a calcio”. Infine una battuta sul cambio nel finale di Karsdorp: “Era morto, aveva i crampi. Traore e Boga lo stavano ammazzando. Ho pensato che se avessimo fatto un gol non sarebbe stato per Karsdorp, se lo avessimo preso invece sarebbe potuto dipendere da lui. Se avessi avuto Ibanez in panchina avrei messo lui come terzino. Questa è la differenza tra noi e gli altri. Avete visto chi ha messo Simone Inzaghi con i 5 cambi?”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Sassuolo: Dionisi ‘risultato ingiusto, ma cresciamo’
‘Non avrei firmato per questo 2-1. Raspadori? Era affaticato’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
12 settembre 2021
23:39
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Peccato, sono stati bravi loro ma il risultato non è stato giusto. Sono due squadre che hanno creato, avremmo meritato di più quindi non parlo degli episodi negativi ma della prestazione molto buona”, lo ha detto Alessio Dionisi, tecnico del Sassuolo, dopo la sconfitta per 2-1 contro la Roma all’Olimpico.
Poi ha continuato: “Siamo in crescita. I ragazzi erano molto delusi per il risultato, non avrei firmato per questo 2-1 ma è bello vedere questa consapevolezza. Siamo sulla buona strada, dobbiamo raggiungere un equilibrio di squadra per giocare con tanti giocatori offensivi. Sono molo ottimista”.
Infine sulla prestazione di Scamacca e sul cambio con Raspadori all’intervallo ha concluso: “Giacomo era affaticato, aveva un problemino muscolare ma niente di che, se fosse rientrato avrebbe giocato 10 minuti e avrebbe avuto poco senso rischiarlo alla terza giornata di campionato. Sono certo comunque che in futuro potrà giocare insieme a Scamacca”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Spagna; 5-2 al Celta Vigo, Real vince in rimonta
Decisivo Benzema, per lui tripletta e un assist
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
12 settembre 2021
23:51
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Vittoria in rimonta per il Real Madrid contro il Celta Vigo. Finisce 5-2 per la formazione di Carlo Ancelotti.
E’ il Celta Vigo a passare in vantaggio con Santi Mina quando erano trascorsi 4 minuti dal fischio d’inizio.
Da quel momento è iniziata una partita condotta in maniera ultraoffensiva da parte del Real Madrid. Decisivo Karim Benzema, autore di una tripletta ed un assist. Il francese va a segno al 24′ del primo tempo per il momentaneo pareggio; il Celta si porta ancora avanti con Cervi al 31′. Poi è solo Real con le reti ancora di Benzema , di Vinícius Júnior, di Camavinga e ancora di Benzema su rigore.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: l’Inter frena, Roma, Napoli, Milan in testa
Doppia rimonta e pari per la Samp
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
13 settembre 2021
08:33
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Sprofonda la Juve, steccano Atalanta e Inter, il Milan di Ibrahimovic batte la Lazio (2-0), la Roma supera il Sassuolo grazie ad un gol di El Shaarawy nel recupero e il campionato diventa una sciarada intrigante aperta a tante soluzioni. Le varianti degli strascichi degli impegni delle nazionali, l’apertura delle coppe rimescolano le carte e tutto sembra possibile, con il gruppo delle favorite che può aprirsi a new entry impreviste, come la Fiorentina che ha un condottiero implacabile come Vlahovic.
Sembrava un turno tagliato per le ambizioni dell’Inter, dopo il ko della Juve. E invece anche i nerazzurri soffrono e segnano il passo nonostante l’euro-gol di Di Marco e la prodezza di Lautaro che la portano due volte in vantaggio. Ma la Samp reagisce sempre e trova due gol, prima con Yoshida e poi con Augello. Ci sarebbe tutto il tempo per il sorpasso ma le occasioni non vengono sfruttate e l’Inter perde di nuovo Sensi per infortunio. Dzeko non sfrutta un’occasione, dopo avere favorito un gol dei liguri. Una giornata storta e il pensiero al Real Madrid fanno il resto.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
C’è un giro un clima di grande nervosismo, come dimostrato dalla lite tra Allegri e Spalletti ieri al Maradona. Inoltre molte squadre stanno carburando e stanno metabolizzando le novità di mercato. Ne approfitta l’Udinese che contiene lo Spezia e segna alla fine il gol che la porta a sette punti col giovane Samardzic, preso come erede di De Paul. Si sveglia nettamente il Toro di Juric che asfalta 4-0 la Salernitana cui non giova l’innesto di Ribery. Impresa del Genoa di Ballardini a Cagliari: rimonta due gol ai sardi e vince 3-2 con tre gol di testa. Il Torino si toglie dalla scomoda posizione di ultimo in classifica regolando una Salernitana ancora in assestamento.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Juric comincia a vedere apprezzato il suo lavoro, il Toro crea occasioni a grappoli, ma i campani prendono un palo con Di Tacchio, poi pero Sanabria segna il suo sesto gol nelle ultime otto gare con un gran colpo di testa. Nella ripresa pressione furibonda dei granata a caccia del raddoppio che trovano con un altro colpo di testa preciso di Bremer. Entra Ribery ma il gap non si colma e il Toro triplica con un gol di rapina di Pobega e chiude il conto in contropiede con Lukic.

Gara interessante ed equilibrata a Cagliari. I padroni di casa attaccano bene ma sono un po’ inconcludenti all’inizio in attacco. Il Genoa prova a impensierire Cragno e non si da’ per vinto quando Joao Pedro segna un rigore che schioda il risultato. Nella ripresa Ceppitelli di testa sembra chiudere il conto, ma Ballardini smuove la sua panchina e Destro di testa beffa Caceres. I sardi perdono mordente e il Genoa trova anche il pari con un colpo di testa di Fares. Il colpo psicologico e’ pesante e i liguri completano il lavoro, ancora di testa, sempre con Fares, che cancella il suo passato non esaltante con la Lazio.
Molto agonismo e tanta caparbietà nella sfida tra Spezia e Udinese. Poche occasioni ma molto equilibrio tra due squadre compatte e ben preparate. Occasioni per Delofeu, poi parata di Silvestri su Agudelo e su Verde, i cui ingressi trasformano la squadra che si rende piu’ pericolosa. Ma anche Gotti pesca bene e fa la differenza: entra Samardzic e con uno slalom in area regala tre gol pesanti ai friulani.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Milan; Scaroni, prematuro parlare di scudetto
N.1 rossonero:priorità Champions,poi contenti se facciamo meglio
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
13 settembre 2021
09:37
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“E’ stata una bellissima partita ma parlare di scudetto mi sembra un po’ prematuro, ora tutti gli occhi a Liverpool”. Così il presidente del Milan Paolo Scaroni ai microfoni di Radio Anch’io sport.
“La priorità è restare in Champions League – aggiunge Scaroni – poi se facciamo meglio saremo più contenti”. Riduzione biglietti in Champions? “Bel segnale ma la priorità assoluta avere nuovi stadi”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Milan;Scaroni, nuovo stadio? A ottobre passo decisivo
N.1 rossonero: potrebbe essere pronto per 2024-2025
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
13 settembre 2021
09:46
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Per il nuovo stadio siamo a buon punto, ora ci sono le elezioni, sono ottimista, credo che a ottobre faremo un passo avanti decisivo e cominceremo a guardare al futuro come le grandi squadre europee Liverpool Manchester..”. Così a radio anch’io sport il presidente del Milan Paolo Scaroni: “Tempi nuovo stadio? Dopo ok nuovo Consiglio comunale che spero arrivi entro dicembre passeranno almeno sei mesi per l’inizio dei lavori.
Poi ci vorranno almeno due anni e credo che possiamo prevedere che sia pronto per il 2024-2025”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Milan; Scaroni, cauto ottimismo per rinnovo Kessié
N.1 rossonero: futuro Ibra? Qui a Milano darebbe grande apporto
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
13 settembre 2021
09:55
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Mantengo un cauto ottimismo per il rinnovo di Franck Kessié”. Così a Radio anch’io sport il presidente del Milan Paolo Scaroni.
Il futuro di Ibrahimovic? “Se Ibra volesse rimanere a Milano potrebbe dare un grande apporto”.

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Inter: distrazione al legamento per Sensi, Bastoni ok
Il centrocampista si è infortunato nella sfida contro Sampdoria
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
13 settembre 2021
16:05
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Distrazione al legamento collaterale mediale del ginocchio destro per il giocatore dell’Inter Stefano Sensi. E’ questo l’esito diagnostico della risonanza magnetica all’Istituto Clinico Humanitas di Rozzano dopo un trauma distorsivo al ginocchio destro riportato nella gara di ieri contro la Sampdoria.
Il giocatore verrà rivalutato la settimana prossima.
Anche Alessandro Bastoni, che soffre di un leggero risentimento muscolare alla coscia sinistra, è stato sottoposto a valutazioni clinico-strumentali, con risultato negativo.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions: arbitri; Liverpool-Milan al polacco Marciniak
Inter-Real Madrid sarà diretta dal tedesco Siebert
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
13 settembre 2021
11:24
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Sarà l’arbitro polacco Szymon Marciniak a dirigere Liverpool-Milan nella prima giornata di Champions League per i rossoneri in programma mercoledì 15 settembre alle 21. Nella stessa serata, ma San Siro, per Inter-Real Madrid è stato designato il tedesco Daniel Siebert Le prime italiane a scendere in campo domani saranno Atalanta e Juventus, di scena alle 21 rispettivamente contro Villarreal e Malmo.
A dirigere i bergamaschi sarà il francese Clement Turpin, mai incontrato dalla Dea. In Svezia invece i bianconeri troveranno il portoghese Artur Dias. Anche qui nessun precedente.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions: la rifinitura della Juventus, Chiesa lavora a parte
I sudamericani lavorano con il resto del gruppo
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 settembre 2021
17:40
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La Juventus è scesa in campo alla Continassa per la rifinitura pre-Champions. Massimiliano Allegri sta dirigendo l’ultimo allenamento prima della partenza per la Svezia.

I sudamericani lavorano con il resto del gruppo, Chiesa invece segue un programma personalizzato: sul campo secondario, il classe 1997 corre insieme ad un preparatore. Assenti gli infortunati Kaio Jorge e Arthur. I bianconeri saranno impegnati domani sera sul campo del Malmoe alle ore 21, sarà l’esordio stagionale in Champions League.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
E.League: Napoli, dalle 13 via a vendita biglietti per Leicester
45 euro a tagliando, vendita aperta fino a domani alle 19
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
NAPOLI
13 settembre 2021
11:58
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Parte alle 13 la vendita dei biglietti per i tifosi del Napoli per il primo match dell’Europa League di giovedì in casa del Leicester. In ottemperanza alle disposizioni della Questura, il Napoli comunica che fino alle 19 di domani, e comunque fino ad esaurimento dei posti, sarà disponibile la prenotazione di un voucher compilando un modulo sul sito ufficiale del Napoli.

Il club precisa che la compilazione del modulo online non garantisce la prenotazione del voucher, ma è necessaria per procedere all’acquisto sul sito della Ticketone. La procedura genererà un documento pdf che il tifoso riceverà via email e che dovrà stampare e presentare a un box office che il Napoli aprirà a Leicester e che sarà successivamente comunicato, sul sito del club insieme agli orari di ritiro del biglietto che deve sostituire il voucher per entrare al settore ospiti dello stadio Leicester City Stadium, fornito dal Leicester. Servirà anche compilare e sottoscrivere un modulo informativo e presentare un documento di riconoscimento in corso di validità. Il Leicester ha fissato in 45 euro il prezzo del biglietto, esclusa la commissione.
Il Napoli ha inoltre realizzato l’opportunità, d’intesa con la Questura, di distribuire i tagliandi attraverso un tour operator, che permetterà ai tifosi di acquistare un pacchetto di viaggio, comprendente volo charter, trasferimenti dall’aeroporto allo stadio e viceversa ed il biglietto per la gara.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions: Milan subito a Liverpool per sfida stellare
Inter in campo a San Siro per domare il Real Madrid
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
13 settembre 2021
13:08
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Parte la Champions e la temperatura è subito altissima, specie per le milanesi che mercoledì sera si troveranno faccia a faccia con due “nemiche” storiche: il Milan va ad Anfield Road ad incontrare il Liverpool, legato a ricordi dolcissimi e amari. Nel pronostico Snai, ora, le quote sono nettamente in favore degli inglesi, con il segno «1» a 1,53 e il «2» milanista a 5,75.
A Pioli non dispiacerebbe una «X», ma anche questa è un’ipotesi ad alta quota, 4,50.
L’Inter è attesa dall’ennesima sfida con il Real Madrid, un classico che ricorre dagli anni Sessanta. I Galacticos nella Liga stanno marciando nel gruppetto al comando, segnando molto ma subendo qualche gol di troppo, quindi l’Inter è avanti, a 2,40, con il pareggio a 3,45 e la vittoria dei bianchi a 2,85.
Le prime italiane a scendere in campo saranno, domani, Juve e Atalanta. I bianconeri provano a togliersi la prima soddisfazione stagionale in casa del Malmoe, attualmente terzo nel suo campionato. Confronto impari, a vedere le quote: il «2» della Juve vola basso, a 1,45, il successo degli svedesi si impenna a 6,75, alto anche il pari, a 4,50. Va in trasferta anche l’Atalanta, sul terreno di un Villarreal che attende ancora il primo successo dell’annata, amichevoli internazionali comprese.
Dopo aver perso la Supercoppa Europea ai rigori con il Chelsea, la squadra di Unai Emery ha pareggiato tre volte su tre in campionato. La sfida con l’Atalanta si presenta equilibrata, con i segni «1» (2,45) e «2» (2,70) piuttosto vicini, mentre l’ennesima «X» dei gialli pagherebbe 3,55.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Torino; Djidji operato al naso, Belotti lavora a parte
Granata riprenderanno allenamenti domani in vista del Sassuolo
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 settembre 2021
13:12
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il difensore del Torino Koffi Djidji si è sottoposto ad intervento chirurgico al naso per ridurre la frattura alle ossa. L’operazione è stata eseguita dal professor Tubino ed è perfettamente riuscita.

Belotti intanto continua a seguire un programma differenziato. Tabella personalizzata anche per Izzo e Verdi, lavoro metabolico per Zaza. I granata torneranno in campo domani: il prossimo impegno per la squadra di Ivan Juric è fissato per venerdì a Reggio Emilia contro il Sassuolo.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Mourinho scherza su corsa sotto la Sud,nessun infortunio
Oggi il tecnico della Roma ha concesso un giorno libero
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
13 settembre 2021
13:46
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La corsa di Mourinho sotto la Sud dopo il gol di El Shaarawy in Roma-Sassuolo è diventata virale nel giro di poco e oggi ci ritorna scherzando anche lo Special One. “Nessun infortunio…
La 1001/a si avvicina” ha scritto su Instagram pubblicando una foto che lo ritrae mentre corre verso la Curva.
Nel frattempo oggi il portoghese ha concesso un giorno di riposo alla squadra che tornerà ad allenarsi domattina alle 10.30 per preparare l’esordio ai gironi di Conference League contro il CSKA Sofia di giovedì prossimo. Day off che ha visto anche in mattinata il battesimo del secondogenito di Lorenzo Pellegrini alla basilica di San Pietro.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Villarreal, Emery: ‘Gasperini ha gioco collettivo’
Tecnico spagnolo: ‘Atalanta ha più storia ma meno in Europa’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
BERGAMO
13 settembre 2021
15:59
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Chi ha giocato per Gasperini, come Thiago Motta, dice sempre che la personalità della squadra dipende dalla sua strategia”. Così Unai Emery, tecnico del Villarreal, nella conferenza stampa da remoto alla vigilia della sfida all’Atalanta nel girone F di Champions League.
“Un avversario con individualità importanti, ma caratterizzata da un gioco globale – prosegue -. Le mezze punte sono fondamentali per la costruzioni del gioco, così come i terzini, senza perdere di vista i centrocampisti: il livello individuale è di qualità ma il successo è figlio dell’organizzazione collettiva”.
Spazio al confronto tra le due realtà: “L’Atalanta ha più storia di noi – sottolinea Emery – ma con meno partecipazione all’Europa, concentrata tutta negli ultimi anni soprattutto in Champions League e una crescita costante che le ha consentito di consolidarsi anche grazie a chi la allena”. Quanto ai suoi giocatori, Emery ne ha recuperato uno di spicco, finora ai box per un infortunio al polpaccio: “Dani Parejo è a posto, non so se giocherà dall’inizio. Dobbiamo usare tutte le risorse a disposizione e lui può darci qualcosa in più, ha caratteristiche uniche – spiega -. Gerard Moreno è tornato dalla Nazionale con qualche problema, ma si è già allenato col gruppo. Albiol e Parejo hanno grande esperienza ad alto livello, sanno come comportarsi anche nei momenti di maggiore difficoltà. Altri giocatori come Trigueros si sentono più a loro agio con giocatori così esperti”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Milan: Bakayoko,io e Kessié orgogliosi colore della nostra pelle
‘Ho fiducia nel mio club che tifosi laziali siano identificati’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
13 settembre 2021
14:24
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Siamo forti e orgogliosi del colore della nostra pelle”: così il centrocampista del Milan Bakayoko, con un post su Instagram, all’indomani della sfida contro la Lazio si rivolge ai tifosi biancocelesti che avevano intonato contro di lui e il compagno di squadra Kessié cori razzisti e buu. “Ho tutta la fiducia nel nostro club che questi tifosi vengano identificati”, continua Bakayoko che ringrazia il pubblico rossonero per l’accoglienza nel debutto a San Siro.

Bakayoko ha giocato pochi minuti poi è uscito per infortunio ed oggi saranno svolti i controlli fisici.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Porta a porta torna con il ministro Bianchi e il ct Mancini
Vespa, al via con alcune novità, spazio a tutti ma senza urlare
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
13 settembre 2021
14:28
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Ripartiamo con uno studio rinnovato, abbiamo più sedie e un ritorno parziale di pubblico. La sigla dopo 27 anni sarà ridotta, sarà sempre Via col vento, ma portata a 28 secondi dai 57 precedenti.
Stiamo provando anche ad alleggerire i servizi rinnovando la grafica”. Sono alcune delle novità annunciate da Bruno Vespa per la 27/a edizione di Porta a porta, al via da martedì 14 settembre in seconda serata su Rai 1 e in onda ogni martedì, mercoledì e giovedì.
“Avremo spesso a confrontarsi con i politici una famiglia campione – rivela il conduttore -. Domani con il ministro Bianchi ci sarà una famiglia di Osimo, cattolica con tre figli, per parlare di smart working e dad. Ma avremo poi famiglie di diversa estrazione”. Tra gli altri ospiti di domani il ct Roberto Mancini e il presidente del Comitato Italiano Paralimpico Luca Pancalli con le tre campionesse dei 100 metri a Tokyo Ambra Sabatini, Martina Caironi e Monica Graziana Contrafatto. A seguire Giorgio Palù, presidente Aifa e esperto di virologia, a confrontarsi col professor Valentino Di Carlo che – come ha spiegato Vespa – “ha dubbi sul vaccino ed è contrario al green pass”. “Noi abbiamo sempre fatto una campagna a favore del vaccino – ha spiegato Vespa – ma ospitiamo quella parte minoritaria che ha dubbi sul vaccino o non vuole il green pass per dare voce a tutti”.
“E’ evidente che abbiamo scelto di non litigare in maniera vistosa nel programma, da noi non si urla per rispetto nei confronti degli spettatori – ha aggiunto -. E’ vero che le urla spesso portano un 1% di share in più, ma noi preferiamo rinunciare”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Gravina, il calcio è straordinario veicolo di valori positivi
N.1 Figc a Secondigliano per consegna impianto polisportivo
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
13 settembre 2021
15:20
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La Figc e le istituzioni del territorio scendono in campo per aiutare la comunità di Secondigliano (Napoli) perché il calcio “è strumento di educazione e di socialità”, come sottolinea il presidente federale, Gabriele Gravina. Dopo anni di abbandono, l’impianto ‘Ottorino Barassi’, sito in una delle aree più critiche dell’hinterland napoletano, è stato ceduto all’associazione ‘Insieme tra la gente’ e potrà trasformarsi in un centro di legalità, fondamentale per il recupero dei giovani.

“Dobbiamo vincere la partita più importante, quella contro l’illegalità”, è la frase più ascoltata nella cerimonia cui hanno partecipato, oltre a Gravina e al presidente dell’associazione, Carmine Gatti, anche i presidenti della Lnd, Cosimo Sibilia, e del Comitato Regionale Campania, Carmine Zigarelli. “Questo è il risultato di un grande lavoro di squadra – le parole di Gravina -. In tanti si è lavorato fianco a fianco, per riconsegnare al territorio un polo fondamentale per lo sviluppo delle nuove generazioni. La Figc supporta tutte le iniziative di sviluppo in favore dei giovani. Vogliamo creare le condizioni migliori per l’educazione delle future generazioni, per questo è nostra intenzione realizzare in Campania la nostra prima Accademia sportiva”.
Il progetto, ideato da diversi appartenenti alla Polizia di Stato con una grande passione per lo sport, si pone quale principale obiettivo la realizzazione di un vero e proprio ‘villaggio’, dove educare i giovani e avviarli alla pratica sportiva. Un luogo sicuro nel quale fornire gli strumenti necessari per vivere lontano dalla criminalità. Nello specifico, gli operatori si occuperanno dell’educazione dei giovani a 360 gradi, dalla formazione sportiva, a quella scolastica, dalla formazione civica a quella religiosa.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La Juve cerca il riscatto in Champions
Bianconeri affrontano il Malmoe,per l’Atalanta c’è il Villarreal
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
13 settembre 2021
15:40
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Max Allegri e la Juventus si aggrappano alla Champions League per scacciare, almeno per una notte, la falsa partenza in campionato. I bianconeri, domani sera, affrontano i campioni di Svezia del Malmoe e lo fanno da favoriti.
Gli esperti di Sisal Matchpoint, infatti, vedono il successo di Chiellini e compagni a 1,47 contro il 6,75 svedese con il pareggio dato a 4,50. La Juventus può fare affidamento anche sulla cabala: i bianconeri, con Allegri in panchina, esordirono in Champions anche nel 2014 contro il Malmoe, vincendo per 2-0, e in quella stagione arrivarono fino in finale quando furono sconfitti dal Barcellona di Luis Enrique. Lo stesso risultato esatto domani all’Eleda Stadium, si gioca a 7,75. Szczesny prova a chiudere la porta: il clean sheet del portiere bianconero è in quota a 2,20. Una doppietta di Paulo Dybala è offerta a 8,25.
Decisamente più impegnativo l’esordio dell’Atalanta che affronterà il Villareal, vincitore dell’Europa League lo scorso anno. I nerazzurri partono quasi alla pari con gli spagnoli, favoriti a 2,50, rispetto al 2,60 dei bergamaschi mentre il pareggio si gioca a 3,75. Entrambi gli allenatori, Emery e Gasperini, amano il gioco propositivo e offensivo: ecco perché un Over, a 1,57, si fa preferire all’Under, in quota a 2,30. Nei due precedenti viaggi in Spagna contro Real Madrid e Valencia, è sempre stato fischiato un rigore nella gara dell’Atalanta: un altro penalty assegnato si gioca a 2,75. Gerard Moreno è il pericolo numero 1 per la retroguardia bergamasca: vederlo nel tabellino dei marcatori è offerto a 2,25. Se Duvan Zapata, in gol a 2,50, è l’uomo su cui punta Gasperini, molta attenzione i difensori del Villareal dovranno prestare attenzione a Josip Ilicic. L’attaccante sloveno, a Valencia un anno e mezzo fa, firmò un prestigioso poker. Vederlo nuovamente nei panni del protagonista, magari come ultimo marcatore, si gioca a 9,50.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Conference League: programma prima giornata
Domani due match
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
13 settembre 2021
16:00
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Programma della prima giornata della fase a gironi di Conference League.
domani, ore 16,30: – Gruppo A: Maccabi Tel Aviv (Isr)-Alashkert (Arm).

  • Gruppo E: Maccabi Haifa (Isr)-Feyenoord (Ola).
    giovedì 16, ore 16.30: – Gruppo H: Kairat (Kaz)- Omonia Nicosia (Cip), ore 16.30 giovedì 16, ore 18.45: – Gruppo A: Hjk (Fin)- Lask (Aut).
  • Gruppo B: Flora (Est)- Gand (Bel) – Gruppo E: Slavia Praga (R.Cec.)-Union Berlino (Ger).
  • Gruppo F: Lincoln Red Imps (Gib)-Paok (Gre); Slovan Bratislava (Svk) -Copenaghen (Dan).
  • Gruppo G: Mura (Slo)-Vitesse (Ola); Rennes (Fra)-Tottenham (Ing) – Gruppo H: Qarabag (Aze)-Basilea (Svi).
    giovedì 16, ore 21.00: – Gruppo B: Anorthosis (Cip)- Partizan (Ser).
  • Gruppo C: Bodo Glimt (Nor)-Zorya (Ucr); ROMA (Ita) -Cska Sofia (Bul).
  • Gruppo D: Randers (Dan)-Az Alkmaar (Ola); Jablonec (R.Cec.)-Cluj (Rom).
    CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
    Europa League: programma prima giornata
    Mercoledì il primo match
    CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
    13 settembre 2021
    16:02
    CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
    Programma della prima giornata della fase a gironi di Europa League, in programma mercoledì e giovedì.
    Mercoledì 14:
  • Gruppo C: Spartak Mosca-Legia (16.30).
    Giovedì 16, ore 18.45 – Gruppo E: Galatasaray (Tur)-LAZIO (Ita); Lokomotiv Mosca (Rus)-Marsiglia (Fra).

  • Gruppo F: Stella Rossa (Ser)-Braga (Por); Midyjtalland (Dan)-Ludogorets (Bul).

  • Gruppo G: Betis (Spa)-Celtic (Sco); Bayer Leverkusen (Ger)-Ferencvaros (Ung).
  • Gruppo H: Rapid Vienna (Aut)- Genk (Bel); Dinamo Zagabria (Cro)- West Ham (Ing)
    Giovedì 16, ore 21:
  • Gruppo A: Broendby (Dan)- Sparta Praga (R.Cec); Rangers (Sco)- Lione (Fra).
  • Gruppo B: Monaco (Fra)- Sturm Graz (Aut); Psv Eindhoven (Ola)- Real Sociedad (Spa).
  • Gruppo C: Leicester (Ing)- NAPOLI (Ita).
  • Gruppo D: Olympiacos (Gre)-Anversa (Bel); Eintracht Francoforte (Ger)-Fenerbahce (Tur).
    CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
    Al via la Champions delle stelle
    Messi, CR7 e Lukaku cambiano maglie, sei tecnici italiani al via
    CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
    14 settembre 2021
    23:54
    CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
    Programma e risultati della prima giornata della fase a gironi di Champions League, in programma questa sera (conclusa) e mercoledì alle ore 21.
    • Gruppo E: Dynamo Kiev-Benfica 0-0; Barcellona-Bayern 0-3
    • Gruppo F: Young Boys-Manchester United 2-1; Villarreal-ATALANTA 2-2
    • Gruppo G: Siviglia-Salisburgo 1-1; Lilla-Wolfsburg 0-0
    • Gruppo H: Malmoe-JUVENTUS 0-3; Chelsea-Zenit 1-0
    mercoledì 15:
    • Gruppo A: Bruges-Psg; Manchester City-Lipsia.
    • Gruppo B: Atletico-Porto; Liverpool-MILAN.
    • Gruppo C: Besiktas-Dortmund Sporting-Ajax.
    • – Gruppo D: Sheriff-Shakhtar; INTER-Real Madrid.

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Bayern, Nagelsmann: ‘Barça forte anche senza Messi’
Neuer: ‘Non sarà come l’8-2 di Lisbona due stagioni orsono’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
13 settembre 2021
17:42
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Sicuramente il Barcellona non ha più l ‘imprevedibilità di quando aveva Messi, però ha in rosa altri giocatori che ricoprono un ruolo molto importante, come ad esempio Frenkie De Jong o Pedri. Siamo pronti a tutto, non penso siano molto peggiorati rispetto alle ultime stagioni”.
Così Julian Nagelsmann, allenatore del Bayern Monaco, alla vigilia dell’esordio in Champions contro i catalani.
“Mi aspetto una partita rispetto all’8-2 di un paio di stagioni fa. Intanto, perché siamo ancora nella fase a gironi e poi perché entrambe le squadre sono cambiate – aggiunge il portiere e capitano, Manuel Neuer, in conferenza stampa – . Non sarà un’altra partita come quella di Lisbona”. “Messi? Ci saranno nuovi giocatori che vorranno accomodarsi alla prova e abbiamo rispetto di chi giocherà – conclude -. Il Barcellona non è sicuramente una squadra debole”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions, Koeman: ‘Mio futuro? Conta il Barcellona’
‘In questo momento penso solo a vincere. Con Laporta è tutto ok’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
13 settembre 2021
17:43
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“In questo momento non parliamo del mio futuro, in questo momento mi interessare il Barcellona e vincere. E’ più importante il futuro della squadra”.
Così Ronald Koeman, alla vigilia dell’esordio in Champions contro il Bayern Monaco.
Sui problemi con il presidente Juan Laporta, Koeman taglia corto: “Il nostro rapporto è buono. Se ci sono domande, ne parliamo privatamente. Vogliamo il meglio per la squdra, il rapporto per me è perfetto. Abbiamo avuto qualche piccola questione, ma adesso è tutto sistemato”.
Sicuramente il Barca domani contro i tedeschi non avrà a disposizione l’attaccante Martin Braithwaite, che rischia un lunghissimo stop a causa di un problema alla cartilagine del ginocchio. Il giocatore danese deve decidere se sottoporsi o meno a un intervento.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Allegri: ‘Riscatto in Champions dopo avvio disastroso’
Difende Szczesny: ‘Non si discute’. Bonucci: ‘Ritroviamo umiltà’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 settembre 2021
14:17
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il campionato va archiviato fino a domani sera, ora la testa deve andare tutta sulla Champions League: la Juventus, infatti, non può permettersi di sbagliare anche in Svezia. “Veniamo da un inizio di campionato disastroso, dobbiamo cercare di trovare un risultato positivo per mettere le basi per affrontare il girone nel migliore dei modi: non siamo tra le preferite alla vittoria finale, ma vogliamo provarerci” spiega Massimiliano Allegri alla vigilia della gara contro il Malmoe.

“Una squadra fisica e con alcune buone individualità, – aggiunge parlando dell’avversaria di domani sera – servirà un’ottima prestazione fatta di tecnica e personalità, facendo attenzione a non concedere loro palle inattive”. Solo un punto in tre partite contro Udinese, Empoli e Napoli, cosa sta succedendo ai bianconeri? “Serve un maggiore senso di responsabilità, dobbiamo migliorare e crescere nelle malizie e nella gestione dei malizie – aggiunge l’allenatore sulla cura per uscire dalle difficoltà di questo inizio stagione – perché a Napoli ad esempio e non subito avremmo gol.
E sui dubbi proprio a proposito di Szczesny, si schiera in difesa del suo portiere: “E’ e di livello europeo, mi affidabile che certo che ha commesso tre errori così pensato ‘siete matti’: gioca lui”. Anche Bonucci coccola il polacco: “Tek ha sempre detto che pensa alle critiche: deve solo stare tranquillo, è un momento che passerà e tocca a noi superarlo nel più breve tempo possibile”. In Svezia mancheranno Chiesa e Bernardeschi, rimasti a Torino per curarsi dai rispettivi acciacchi, ma rientrano tutti i sudamericani: Dybala si riprenderà un posto in attacco, Cuadrado e Alex Sandro possono agire sulle fasce, in mediana invece Locatelli parte davanti a Bentancur. E Kulusevski? “Non so se partirà dall’inizio, deciderò domani mattina” le parole dell’ allenatore sullo svedese. “Ci sarà De Ligt in mezzo alla difesa” aggiunge. Bonucci spera che presto la Juve getti la brutta maschera che ha indossato: “Quella che si è vista fino ad oggi non è la vera Juve, non può essere questa: – dice il difensore – c’è voglia di migliorare e di guardare oltre, chi indossa questa maglia deve sapere che non è come le altre e non esistono alibi”. “C’è un problema di continuità a livello mentale e dobbiamo lavorare come squadra e come singoli – spiega Bonucci spronando i compagni – e non servono tante chiacchiere: dobbiamo ritrovare l’umiltà facendo squadra perché è solo con il gruppo che riprendiamo la strada che spetta alla Juve”. “Quella che si è vista fino ad oggi non è la vera Juve, non può essere questa: – dice il difensore – c’è voglia di migliorare e di guardare oltre, chi indossa questa maglia deve sapere che non è come le altre e non esistono alibi”. “C’è un problema di continuità a livello mentale e dobbiamo lavorare come squadra e come singoli – spiega Bonucci spronando i compagni – e non servono tante chiacchiere: dobbiamo ritrovare l’umiltà facendo squadra perché è solo con il gruppo che riprendiamo la strada che spetta alla Juve”. “Quella che si è vista fino ad oggi non è la vera Juve, non può essere questa: – dice il difensore – c’è voglia di migliorare e di guardare oltre, chi indossa questa maglia deve sapere che non è come le altre e non esistono alibi”. “C’è un problema di continuità a livello mentale e dobbiamo lavorare come squadra e come singoli – spiega Bonucci spronando i compagni – e non servono tante chiacchiere: dobbiamo ritrovare l’umiltà facendo squadra perché è solo con il gruppo che riprendiamo la strada che spetta alla Juve”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Napoli: Petagna, con la Juve è stata una serata magica
Campionato è senza padrone: ci siamo e non ci nascondiamo
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
NAPOLI
13 settembre 2021
16:50
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Con la Juve è stata una serata magica: siamo forti. Spalletti ci trasferisce grande tranquillità”.
Lo afferma Andrea Petagna commentando, alla ripresa degli studi del Napoli, il successo di sabato contro la Juventus e nella preparazione dell’esordio stagionale in Europa League a Leicester.
Petagna, O negli ultimi minuti al posto di simhen, sottolinea , a Radio Kiss Kiss Napoli, “il campionato è senza padrone: ci siamo e non ci nascondiamo” e conferma la sua scelta di non Sampdoria, per restare in azzurro: “Volevo resta qui – dice – sono felice”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Azzurre: al via con Moldova qualificazioni mondiali
Bertolini: “Ripartiamo con entusiasmo e consapevolezza”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
13 settembre 2021
18:05
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Ripartiamo con tanto entusiasmo e la consapevolezza di essere una squadra forte. Sappiamo quanto sia bello partecipare a un Mondiale:
La qualificazione sarebbe un traguardo fondamentale per tutto il movimento”. La Ct della nazionale femminile di calcio, Milena Bertolini, ha fissato l’obiettivo delle azzurre, aprendo il ritiro di Coverciano, in vista della partita con la Moldova di venerdì prossimo, allo stadio ‘Rocco’ di Trieste (ore 17.30, diretta su Rai 2), primo passo delle qualifiche al Mondiale del 2023. Martedì 21, a Karlovac, seguirà la sfida alla Croazia. Al torneo iridato accederanno le nove prime classificate nei rispettivi gironi, mentre le seconde disputeranno i playoff.
Per riuscire ad evitare strascichi sarà importante iniziare questo nuovo cammino con il piede giusto, senza sottovalutare nessuna avversaria, a iniziare dalla Moldova, già battuta nel girone di qualificazione al Mondiale del 2019. “A livello internazionale il calcio femminile sta crescendo tantissimo e anche le nazionali con meno tradizione stanno migliorando – ha aggiunto Bertolini in conferenza stampa -.
Venerdì troveremo una squadra diversa da quella che abbiamo affrontato tre anni fa. Dovremo giocare con umiltà e grande concentrazione, anche perché sappiamo che gli impegni di settembre nascondono spesso delle insidie dato che le nostre calciatrici non sono ancora al top della condizione. Ma la strada intrapresa è quella giusta e sono sicura che ci faremo trovare pronte”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Real Madrid: Bale infortunato, salta sfida Champions con l’Inter
Lesione muscolare per l’attaccante gallese
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
13 settembre 2021
19:56
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Infortunio per Gareth Bale. Gli esami a cui è sottoposto l’esterno gallese hanno evidenziato una lesione ai flessori della coscia destra, che lo costringerà a restare fuori per un lungo periodo di tempo.
L’attaccante del Real Madrid – che si era fermato sabato, durante la rifinitura della partita con il Celta Vigo – non sarà in campo per la prima gara di Champions League, mercoledì sera contro l’Inter.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Atalanta, Gasperini: ‘Villarreal sa cambiare faccia’
Il tecnico alla vigilia: ‘
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
BERGAMO
13 settembre 2021
19:57
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Il Villarreal ha un grandissimo allenatore e ha giocato in tanti modi, ha cambiato faccia. Ha vinto l’Europa League e ha giocato alla grande anche col Chelsea in Supercoppa” .
Alla vigilia dell’esordio nel girone F di Champions League, l’allenatore dell’Atalanta Gian Piero Gasperini ha parlato ai microfoni di Sky dall’Estadio de la Ceramica: “Per noi affrontare questa manifestazione è un onore e il nostro obiettivo è limitare le altre squadre, misurandoci come sempre con grande umiltà – il suo pensiero -. Non è affatto un girone morbido, lo Young Boys ha già dati dispiaceri alle italiane. Bisogna fare punti su tutti i campi”. Sulla partenza ad handicap in serie A, Gasperini si mostra ottimista: “Non c’è mancata la risposta brillantezza, sabato scorso il risultato è stato dettato da episodi sui quali ci attendiamo per sapere come comportarci in futuro. vieni quella contro la Fiorentina, sapendo che poter disputare la Champions per il terzo anno di fila è una fortuna e una grandissima fortuna”. Infine, sull’avversario: “Conosciamo il valore del Villarreal e sappiamo quanto sia forte in casa – chiude il tecnico nerazzurro -. Abbiamo sempre lo stesso entusiasmo, il girone è difficile, c’è voglia di fare, di stare in campo e di imparare. L’esordio di Zagabria nel 2019 fu doloroso, ma da lì abbiamo fatto tanta strada e cose egregie nonostante qualche scoppola”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Bonucci: “Dobbiamo ritrovare l’umiltà facendo gruppo”
Difensore della Juve: “Dobbiamo lavorare sul campo e nella testa”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 settembre 2021
19:16
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Quella che si è vista fino ad oggi non è la vera Juve, non può essere questa: c’è voglia di migliorare e di guardare oltre, chi indossa questa maglia deve sapere che non è come le altre e non esistono alibi”. Così il capitano della Juventus, Leonardo Bonucci, alla vigilia dell’esordio in Champions contro il Malmoe.
“C’è un problema di continuità mentale, dobbiamo lavorare sul campo e nella testa – prosegue il difensore bianconero – e non dobbiamo fare tante chiacchiere, dobbiamo ritrovare l’umiltà facendo squadra perché è solo con il gruppo che riprendiamo la strada che spetta alla Juve”.

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Allegri “inizio disastroso, ora subito punti Champions”
Tecnico Juve: “Dobbiamo migliorare come squadra e come singoli”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 settembre 2021
19:33
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Veniamo da un inizio di campionato disastroso: domani dobbiamo cercare di trovare risultato positivo per affrontare il girone nel migliore dei modi”: così il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, presenta l’esordio in Champions contro il Malmoe dopo aver conquistato appena un punto nelle prime 3 giornate di serie A. “Sabato parleremo del campionato, domani è importante giocare una gara tecnica e concedere loro poche palle inattive – aggiunge – e nel complesso dobbiamo migliorare, sia come squadra che come singoli.
I tre di centrocampo a Napoli non avevano mai giocato insieme, magari non si conoscevano neanche (ride, ndr)”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lega Pro; presidente Ghirelli visita la Reggiana
‘Ho visto una società che guarda avanti, vicina al territorio’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
13 settembre 2021
19:46
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli si è recato a Reggio Emilia in visita alla AC Reggiana e all’universo granata. Insieme al presidente Carmelo Salerno, ai soci e ai dirigenti dell’AC Reggiana, Ghirelli ha potuto vivere a trecentosessanta gradi il mondo della squadra di calcio della città di Reggio Emilia.

“Siamo onorati di aver ricevuto la visita del presidente Ghirelli – ha affermato Salerno – al quale abbiamo potuto mostrare tutti i progetti della Società, dalla rinascita della nostra casa nell’area sportiva di Via Agosti, fino alle scelte operate per consentire ai tifosi di poter tornare numerosi ad animare il bellissimo stadio Città del Tricolore, per arrivare alle iniziative che stiamo predisponendo per valorizzare il brand Reggiana non solo in ambito sportivo, ma anche come strumento di promozione di valori e comportamenti virtuosi in ambito sociale ed educativo”.
“A Reggio Emilia ho avuto il piacere di vedere il lavoro di una società che guarda avanti, che è vicina al territorio, che si impegna nel sociale e da un futuro al nostro calcio, a partire dai bambini – ha detto il presidente Ghirelli – Il centro sportivo che la Reggiana sta per realizzare è una esperienza di grande valore. Inoltre devo complimentarmi con la Società granata, perché è stata tra le prime a lanciare iniziative atte a riavvicinare i tifosi allo stadio e i risultati di queste promozioni si stanno già facendo vedere sugli spalti dello stadio ‘Città del Tricolore’. La Lega Pro è sempre più il campionato dei Comuni e dei tifosi”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lazio Roma
Serie A
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
13 settembre 2021
21:10
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il quadro della sesta giornata
• Spezia Milan ore 15
• Inter Atalanta ore 18
• Genoa Verona ore 20.45
• Juventus Sampdoria domenica ore 12-30
• Empoli Bologna ore 15
• Sassuolo Salernitana
• Udinese Fiorentina
• Lazio Roma ore 18
• Napoli Cagliari ore 20.45
• Venezia Torino lunedì ore 20.45
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Milan-Atletico Madrid, Inter da De Zerbi
Champions League
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
13 settembre 2021
21:24
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Primo turno della seconda giornata della fase a gironi
• Ajax-Besiktas ore 18.45
• Shakhtar-Inter
• Dortmund-Sporting ore 21
• Porto-Liverpool
• Milan-Atl. Madrid
• Paris SG-Manchester City
• Lipsia-Club Brugge
• Real Madrid-Tiraspol
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La Juve ritrova Lukaku. Atalanta-Young Boys
Champions League
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
13 settembre 2021
21:24
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Secondo turno della seconda giornata della fase a gironi
• Atalanta-Young Boys ore 18.45
• Zenit-Malmo
• Bayern-Dyn. Kyiv ore 21
• Benfica-Barcellona
• Juventus-Chelsea
• Manchester Utd-Villarreal
• Salisburgo-Lilla
• Wolfsburg-Siviglia
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ostacolo Mosca per Lazio e Napoli
Europa League
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
13 settembre 2021
21:31
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Seconda giornata della fase a gironi
• Antwerp Francoforte ore 18.45
• Fenerbahce Olympiakos
• Legia Leicester
• Lione Brondby
• Napoli Sp. Mosca
• Real Sociedad Monaco
• Sparta Praga Rangers
• Sturm Graz PSV
• Braga Midtjylland ore 21
• Celtic Leverkusen
• Ferencvaros Betis
• Genk Din.
Zagabria
• Lazio Lok. Mosca
• Ludogorets Stella Rossa
• Marsiglia Galatasaray
• West Ham Rapid Vienna
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Zorya-Roma
Conference League
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
13 settembre 2021
21:37
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Seconda giornata della fase a gironi
• Alashkert-HJK ore 18.45
• Alkmaar-Jablonec
• CFR Cluj-Randers
• CSKA Sofia-Bodo/Glimt
• Gent-Anorthosis
• LASK-M. Tel Aviv
• Partizan-Flora
• Zorya-Roma
• Basilea-K.
Almaty ore 21
• Copenhagen-Lincoln
• Feyenoord-Slavia Praga
• Omonia-Qarabag
• PAOK-Slovan Bratislava
• Tottenham-Mura
• Union Berlino-M. Haifa
• Vitesse-Rennes
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
1-0 al Verona, Bologna sale a 7 punti
Di Svanberg nella ripresa il gol partita, veneti ancora a secco
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
13 settembre 2021
22:58
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Bologna ha battuto 1-0 il Verona nel posticipo della terza giornata della Serie A. Il gol partita è arrivato al 33′ della ripresa e lo ha segnato Svanberg, risolvendo una situazione confusa al limite dell’area con un rasoterra angolato che ha battuto Montipò.
Grazie a questo successo il Bologna sale a 7 punti ed occupa il sesto posto in classifica. Ancora a secco di successi il Verona, a zero punti come la Salernitana.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Mihajlovic, Bologna meno bello ma ora fa i punti
Di Francesco: “Rammarico per gli zero punti, la squadra c’è”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
13 settembre 2021
23:26
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Rispetto all’anno scorso abbiamo cambiato modo di difendere a centrocampo, siamo più compatti.
Così deve essere se vogliamo restare nella parte sinistra della classifica e avvicinarci il più possibile alle prime sette”.

Sinisa Mihajlovic si gode il sesto posto in classifica, grazie all’1-0 sul Verona.
“E’ importante migliorare in difesa, perché prima o poi un gol lo facciamo. Davanti abbiamo tanta qualità – ha detto a Sky il tecnico del Bologna – Quest’anno forse siamo meno belli, ma più concreti. Magari raccogliamo meno applausi, ma facciamo più punti. Il contrario di quello che succedeva la scorsa stagione.
E così che si vincono le partite difficili, ‘sporche’, come quella di questa sera. L’abbiamo vinta sotto l’aspetto caratteriale prima che tecnico. Con gli ‘attributi’. Siamo consapevoli che se giochiamo come sappiamo possiamo toglierci parecchie soddisfazioni”.
“Il rammarico è avere zero punti pur giocando certe partite.
Il Bologna è stato più cinico, ha sfruttato al meglio qualche nostro errore. Ma la squadra dimostra di esserci”. Di Francesco è dispiaciuto per una sconfitta che giudica non meritata. “Però non condivido il concetto di un Verona in difficoltà perché andrebbero analizzate le prestazioni nel loro complesso – puntualizza l’allenatore scaligero – Abbiamo perso e quindi abbiamo fatto ‘malissimo’, capisco che questo è il responso finale, ma siamo riusciti a creare delle difficoltà al Bologna nella costruzione del gioco, soprattutto con Faraoni. Il nostro demerito è aver commesso certi errori sullo 0-0. Adesso dobbiamo diventare più concreti, restare attaccati alla partita, lavorare sulla qualità dell’ultimo passaggio. E’ quello che stiamo facendo per cominciare a portare a casa dei punti perché le chiacchiere se le porta via il vento”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Pelé pronto a lasciare intensiva dopo rimozione tumore
Lo ha fatto sapere una delle figlie su Instagram
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
14 settembre 2021
16:10
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La leggenda del calcio brasiliano Pelé è pronto a lasciare l’unità di terapia intensiva dell’ ospedale di San Paolo dove ha subito nei giorni scorsi un intervento chirurgico per la rimozione di un sospetto tumore al colon. Lo ha scritto una delle sue figlie, Kely Nascimento, in un messaggio in portoghese e in inglese sul suo account Instagram, accompagnato da una foto sorridente e in primo piano dell’80enne star del calcio.

“Sta bene dopo l’intervento chirurgico, non soffre ed è di buon umore (infastidito dal fatto che possa solo mangiare gelatine ma persevererà!)”, ha scritto Nascimento. “Sarà trasferito nei prossimi giorni in una stanza del reparto e tra un giorno o due tornerà a casa”, ha concluso, ringraziando quanti le hanno espresso in questi giorni vicinanza e preoccupazione. L’ultimo bollettino dell’ospedale, emesso venerdì, affermava che Edson Arantes do Nascimento, meglio conosciuto come Pelé, si stava riprendendo in modo “soddisfacente” e “conversava attivamente e mostrava segni vitali entro limiti normali”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Inter: Inzaghi, scriviamo bella pagina per nostro presente
“Puntiamo a passare girone qualificazione Champions”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
14 settembre 2021
10:15
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Il passato è passato. Adesso vogliamo scrivere una bellissima pagina per il nostro presente”: lo dice l’allenatore dell’Inter Simone Inzaghi alla vigilia della sfida di Champions contro il Real Madrid.
Il tecnico è fiducioso sulla possibilità di qualificarsi in un girone non facile. “Speriamo di farcela – dice – anche se sarà una partita complicata, contro una squadra con una grande storia”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Inter, Inzaghi: ‘Contro il Real con il coltello fra i denti’
“Bastoni sarà valutato, lui vuole esserci”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
14 settembre 2021
16:11
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Contro il Real giocheremo con il coltello fra i denti”: lo dice il tecnico dell’Inter, Simone Inzaghi, alla vigilia della partita di Champions contro il Real Madrid in programma domani a San Siro. Ottimismo sul recupero di Alessandro Bastoni: “Sarà valutato.
E’ normale che lui voglia esserci. Siamo ottimisti ma vedremo”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Spinazzola, ‘non mi aspettavo infortunio, stavo da Dio’
Ospite su Rai2 rivela, ‘alle medie ero bullizzato per sorriso’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
14 settembre 2021
11:06
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Leonardo Spinazzola non si aspettava l’infortunio subito con la nazionale durante Euro 2020, “anche perché stavo da Dio, stavo proprio da Dio, volavo: mi sentivo volare in campo”. Lo ha detto il giocatore della nazionale e della Roma a Pierluigi Diaco durante la prima puntata di ‘Ti Sento’, in onda su Rai2 questa sera alle 23.05.
Riguardato al proprio futuro, Spinazzola ha spiegato: “Quando rientro? Io ho detto a fine novembre rientro in squadra in gruppo, questo non significa giocare nella partita ma che rientro in gruppo che respiro la squadra. È già una grande cosa! E’ una cosa mia, è una scaletta mentale, l’equilibrio! È quello, perché io tutti i giorni punto quel giorno”.
“Ti aspettiamo presto, abbiamo bisogno di te hai un gran fisico, recupererai in fretta”, gli ha detto in un videomessaggio Roberto Mancini. “Penso – ha detto Spinazzola – che lui me ne voglia tanto, di bene…mi stuzzicava sempre – non fare questo non fare quello. E’ un bene quando un mister, quando una persona ti sta sempre addosso, significa che prova qualcosa no? E quello me l’ha fatto sempre capire ma anche prima dell’Europeo. Io mi sono sempre sentito parte di quella squadra e mi sono sempre sentito la stima che il mister aveva nei miei confronti”.
Spinazzola ha poi rivelato che da ragazzo era bullizzato per il suo sorriso: “Mi portavano un pochino in giro perché mi dicevano castoro perché avevo i denti grandi all’infuori”. Si tratta di frasi che lo avevano ferito: “Ero alle medie avevo 12, poi fino anche 14 anni, anche in convitto o simili. ‘Siamo tre papà castoro’ mi cantavano quello! Eh sì m’arrabbiavo, però dopo crescendo penso che è la cosa più bella che ho questo sorriso”.
Ai ragazzi che oggi non sanno difendersi di fronte al bullismo, il calciatore dice “che sono migliori di loro senza dubbio.
Perché chi parla tanto degli altri non è molto sicuro di sé stesso penso”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Di Francesco va a picco, Verona chiama Tudor
Tre giornate e 0 punti, esonero per allenatore in crisi identità
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
14 settembre 2021
15:42
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Eusebio Di Francesco non è più l’allenatore del Verona. Fatale al tecnico abruzzese la sconfitta di Bologna, la terza consecutiva dopo quelle con Sassuolo e Inter.
Al suo posto la società veneta sta definendo l’ingaggio di Igor Tudor, lo scorso anno vice di Andrea Pirlo alla Juventus, con il tecnico croato che dovrebbe così iniziare gli allenamenti in vista della gara di domenica prossima contro la Roma. Di Francesco è al terzo esonero consecutivo (con l’intermezzo di una rescissione con la Samp alla settima giornata) di una carriera che sembrava in rampa di lancio ed ora, invece, vede la sua stella sulla strada di un tramonto difficile da accettare. Sono i dati ad essere impietosi nei confronti di Di Francesco. Dopo alcune straordinarie annate alla guida del Sassuolo (sua la storica promozione dalla cadetteria alla massima serie e sempre a firma di Di Francesco la qualificazione ai preliminari di Europa League) e una prima stagione positiva con la Roma, fino alla rimonta Champions sul Barcellona, i numeri delle ultime stagioni sono evidenti. Nelle ultime 33 partite Di Francesco ha raccolto 23 sconfitte e nelle ultime 19 gare non ha mai conquistato i tre punti. Una carriera che l’esonero di Verona mette ancora piu’ in crisi. Esperienze negative a Cagliari, esonerato, con la Sampdoria, rescisso con i blucerchiati ultimi in classifica, in parte con la Roma. Nella Capitale Di Francesco aveva chiuso il suo primo anno al terzo posto ma riportato i giallorossi in semifinale di Champions dopo una straordinaria rimonta all’Olimpico contro il Barcellona. Da dimenticare, invece, il secondo anno, esonerato dopo una pesante sconfitta nel derby con la Lazio e l’eliminazione in Coppa per opera del Porto. Il Verona si affida a Tudor, magari sperando che possa ripercorre le orme di un altro croato mai dimenticato in riva all’Adige, Ivan Juric. Domenica arriva la Roma di Mourinho e per il Verona vi è la necessità assoluta di muovere la classifica che vede i veneti ancora al palo. Di Francesco paga a caro prezzo la sconfitta di Bologna e, probabilmente, aspettative troppo pretenziose della società.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Europa League; Galatasaray-Lazio allo sloveno Jug
Leicester-Napoli a Martins; Conference: Roma-CSKA Sofia a Nyberg
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
14 settembre 2021
15:47
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lo sloveno Matej Jug è stato designato per arbitrare Galatasary-Lazio, partita del primo turno di Europa League, in programma giovedì 16 alle 18:45. Ad assisterlo in campo i connazionali Matej Žunič e Manuel Vidali.

Leicester-Napoli dello stesso giorno (ore 21), sarà diretta dal portoghese Tiago Martins (guardalinee Luis Campos e Bruno Alves Jesus).
In Conference League scende in campo la Roma che riceve il CSKA di Sofia (ore 21). Per arbitrare l’incontro è stato scelto lo svedese Glenn Nyberg (assistenti Mahbod Beigi e Andreas Söderqvist).
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Cagliari in crisi, fiducia a tempo per Semplici
Indiscrezioni su Lopez, Ranieri e Maran dopo sconfitta col Genoa
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
14 settembre 2021
13:23
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Aria di burrasca in casa Cagliari dopo le prime tre gare di campionato. E prime nubi sulla panchina con le indiscrezioni sui possibili sostituti del tecnico.
I nomi? Lopez, Ranieri e Maran, tutti e tre già sulla panchina dei sardi.
Ma Semplici per ora rimane dov’è e oggi ricomincia il suo campionato con tutta la rosa al completo, anche se bisogna sempre verificare le condizioni di Strootman, Pavoletti e Godin, i big assenti nel ko con il Genoa. Decisive le partite con Lazio ed Empoli: Semplici potrebbe superare la bufera in caso di risultato (o comunque buona prestazione) a Roma e vittoria in casa con l’Empoli. Situazioni diverse da queste due aprirebbero automaticamente la caccia al sostituto. Con il presidente Giulini pronto a non confermare la linea della fiducia a oltranza come era accaduto lo scorso campionato con Di Francesco.
Insomma il numero uno rossoblù questa volta potrebbe voler seguire l’esempio del Verona che oggi ha esonerato proprio Di Francesco. Le circostanze questa volta salvano Semplici: troppe assenze e troppe novità di mercato senza tanti allenamenti per i nuovi arrivati, vedi Caceres e Bellanova non a caso decisivi negli elementi chiave della partita. Lo stesso Semplici, prima della gara con il Genoa, aveva parlato con grande speranza della settimana che inizia con gli allenamenti di oggi. Soprattutto per la possibilità di ripartire scrollandosi di dosso mercato e viaggi dei nazionali. Ieri notte, però, sono circolate le prime voci di un possibile esonero con tanto di nome in pole position per la sostituzione: Lopez. È plausibile – come è normale in questi casi – che Giulini possa già aver sentito qualcuno per avere la disponibilità pronta in caso di esonero. Ma il sondaggio non sarebbe necessariamente il passo preparatorio alla cacciata immediata. Per Semplici, insomma, dovrebbero esserci altre due possibilità.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ajax; Uefa vieta omaggio a Bob Marley su maglia
“Tre uccellini espressione diversa da loghi club e sponsor”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
14 settembre 2021
13:46
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
L’Uefa ha bandito dalle competizioni europee la terza maglia dell’Ajax con le tre croci di Sant’Andrea, simbolo di Amsterdam, su cui sono seduti tre uccellini, un omaggio a Bob Marley e alla sua ‘Three Little Birds’. Lo ha confermato il club olandese a Der Spiegel.
L’Uefa, riporta il quotidiano tedesco, vede in quei ricami rosso, giallo e verde sulla parte posteriore della maglia, sotto al colletto, “un’espressione diversa rispetto al logo del club e degli sponsor. La Uefa non ammette altre espressioni”. La maglia al momento continua a essere proposta nello store online dell’Ajax.
La passione dei tifosi del club olandese per Bob Marley risale a un viaggio in trasferta per una partita amichevole a Cardiff nel 2008. Per intrattenerli in attesa della ripartenza dopo la partita, nello stadio era riprodotta proprio ‘Three Little Birds’: era piaciuta a tal punto da venire proposta ad Amsterdam in ogni intervallo, oltre ad essere cantata dai tifosi. Inoltre nel 2018 un figlio del cantautore giamaicano l’ha suonata dal vivo nello stadio.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Cagliari, esonerato Semplici dopo tre giornate
Ancora non è ufficiale, ma Giulini ha già deciso
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
14 settembre 2021
15:53
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Improvvisa accelerazione della crisi in casa Cagliari: ancora non è ufficiale, ma il presidente Giulini ha preso la decisione di esonerare il tecnico Leonardo Semplici. L’allenatore rossoblù paga subito la falsa partenza della squadra che ha raccolto un punto in tre partite.
Decisivo il tracollo dal 2 a 0 al 2 a 3 di domenica scorsa contro il Genoa.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Hoeness, Barcellona? In Germania da giudice fallimentare
Ex n.1 Bayern Monaco critica prossimo avversario Champions
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
14 settembre 2021
14:20
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
L’ex presidente del Bayern Monaco, Uli Hoeness, ha criticato il Barcellona, avversario del club tedesco stasera in Champions League, per la sua condotta economica degli ultimi anni. “Il Barcellona è davvero al verde.

Se il Barcellona fosse in Germania, sarebbe un caso per il giudice fallimentare”, ha detto in un’intervista all’emittente tedesca Bayerischer Rundfunk, come riporta il quotidiano Süddeutsche Zeitung.
Quando David Alaba, che nel frattempo si è trasferito dal Bayern al Real Madrid, disse che il suo sogno sarebbe stato di giocare nel Barcellona, Hoeness ha affermato di avergli risposto: “Vuoi parlare con il presidente o il curatore fallimentare?”.
L’ex dirigente del club tedesco ha spiegato di essere favorevole a raggiungere il “limite” ma “nel momento in cui l’intera faccenda non può più essere ragionevolmente rifinanziata, devi dire ‘no’, rinunciando a voler vincere la Champions”. Riguardo a Lionel Messi, Cristiano Ronaldo e Sergio Ramos, a lungo attivi in Spagna, Hoeness ha parlato della fase finale di un’era.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Milan, Ibrahimovic non parte per Liverpool
Sofferenza al tendine achilleo, resta in Italia per precauzione
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
14 settembre 2021
14:22
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Zlatan Ibrahimovic non sarà a disposizione per Milan-Liverpool, in Champions. L’attaccante è costretto al forfait per una sofferenza al tendine achilleo. Rimane in Italia a scopo precauzionale.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions, Klopp: ‘Con il Milan sarà difficile per entrambi’
Tecnico Liverpool: ‘Finalmente il pubblico di coppa ad Anfield’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
14 settembre 2021
15:46
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Quando si parla di grandi confronti europei, Liverpool-Milan è un must assoluto. Sono passati alcuni anni dalla loro ultima apparizione in Champions, ma da un anno e mezzo stanno facendo davvero un ottimo lavoro.
Anche in questa stagione hanno iniziato molto bene, quindi sarà un match molto difficile per entrambi. Ci sono alcune belle partite in questa prima giornata di Champions e questa è una”. Jurgen Klopp, allenatore del Liverpool, oscilla tra l’ambizione di tornare a vincere il torneo e la diffidenza nei confronti dei rossoneri, domani, nella sfida che apre un gruppo B molto impegnativo.
“Non credo che qualcuno sia stato felice quando ha visto l’esito del sorteggio (comprende anche Atlético Madrid e Porto, ndr). È un girone difficile – ha sottolineato Klopp – lo sappiamo. Noi abbiamo lavorato duramente per esserci. Adesso non ci resta che guadagnare i punti necessari per passare agli ottavi”.
Il tecnico tedesco ha parlato anche del clima che si aspetta all’Anfield: “Era tanto tempo che non giocavamo in casa con il pubblico della Champions. Andiamo a ritrovare l’atmosfera che si crea e le notti europee ad Anfield. Sono così impaziente di riassaporarle”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Cagliari: ufficiale su sito società l’esonero di Semplici
Valigie anche per lo staff, il club ringrazia il mister
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
14 settembre 2021
15:27
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ora è ufficiale. Il Cagliari dal suo sito web comunica di aver sollevato Leonardo Semplici dal suo incarico di allenatore della prima squadra.
Contestualmente sono stati esonerati il vice allenatore Andrea Consumi, il preparatore atletico Yuri Fabbrizzi e i collaboratori tecnici Rossano Casoni e Alessio Rubicini.
“Arrivati al Cagliari lo scorso febbraio, il mister e il suo staff sono stati tra gli artefici della rimonta salvezza della passata stagione – spiega sul sito il club – la società desidera ringraziarli per il lavoro sin qui svolto con serietà e massima professionalità augurando a tutti il meglio per il prosieguo della propria carriera”. Incertezza sui nomi dei sostituti: in pole Lopez, ma ci sono nella lista del presidente Giulini anche Ranieri, Mazzarri, Maran e Iachini.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Malagò in contropiede, Governo faccia un ministro dello sport
La proposta del numero 1 del Coni durante il consiglio nazionale
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
14 settembre 2021
16:01
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente del Coni, Giovanni Malagò, gioca in contropiede: “Il Governo – ha appena detto nel suo intervento al Consiglio nazionale – deve istituire un ministero dello Sport”. La proposta a sorpresa arriva dopo mesi di polemiche, più o meno esplicite, con la sottosegretaria, Valentina Vezzali, presente a Palazzo H insieme col capo dipartimento Sport del governo Michele Sciscioli.   POLITICA   SPORT

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Champions, Pioli: ‘Vogliamo scrivere la nostra storia’
Ibra ha infiammazione inutile rischiare
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
14 settembre 2021
16:16
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Non ci saranno partite facili in questo girone, le avversarie sono tutte competitive. Vogliamo scrivere la nostra storia in Champions, domani è una grande opportunità per noi.
Grandissimo rispetto per il Liverpool, ma grande convinzione anche che possiamo fare bene”: è la carica di Stefano Pioli alla vigilia del ritorno In Champions del Milan contro il Liverpool. E sarà esordio nel torneo anche per il tecnico rossonero che non sente pressione: “Prepariamo la partita nel miglior modo possibile. Sono un appassionato del calcio inglese, conosco bene il Liverpool e sappiamo cosa dobbiamo fare. Siamo arrivati in Champions grazie alle nostre idee e alle nostre energie, dobbiamo mantenere le nostre qualità”.
Ibra ha infiammazione inutile rischiare – “Ibrahimovic? Sarebbe sceso in campo titolare. Dopo quattro mesi un’infiammazione può capitare, stava bene. Forse anche il campo di San Siro gli ha dato fastidio. Speravamo potesse recuperare ma è inutile prendere rischi”: lo dice il tecnico del Milan Stefano Pioli alla vigilia della sfida contro il Liverpool debutto in Champions League. “Abbiamo tante partite. Io penso ad un Milan con Zlatan, fanno parte del gioco queste improvvise defezioni. Siamo coperti. Dispiace soprattutto per lui ma lo rivedremo presto”, spiega il tecnico.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Giocatrici afgane in visita al Museo del calcio di Coverciano
Molto interesse per la sezione dedicata alla nazionale femminile
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
14 settembre 2021
16:18
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Museo del calcio di Coverciano ha ricevuto le giocatrici afghane dell’Herat football club che lo hanno visitato insieme col loro allenatore, accolte dalla Figc e dalla nazionale femminile.
Nel corso del tour, le atlete sono state condotte in un percorso di storia e cultura del calcio, che dalle prime maglie degli Azzurri, arriva fino alla Coppa di Euro 2020 e al pallone della finale di Wembley.
Si sono soffermate, in particolare, nella sezione dedicata alla nazionale femminile. Il progetto di accoglienza per le ragazze della nazionale afghana, promosso da Figc e Comune di Firenze, prevede che formatori, allenatori e tutor siano di supporto nella loro attività calcistica e nella conoscenza della cultura italiana.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Vezzali, ministero Sport? Importante è confronto costruttivo
‘Lavoriamo a stop decreto dignità per sponsor scommesse’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
14 settembre 2021
16:22
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Ho letto il documento, l’importante credo sia il confronto e parlare apertamente in modo costruttivo. Vogliamo tutti come fine ultimo il bene per lo sport italiano”.
Cosi’ la sottosegretaria allo sport, Valentina Vezzali, ha commentato la richiesta di istituzione di un ministero dello sport, avanzata dal Coni, parlando al Consiglio nazionale. “Stiamo lavorando per sospensione temporanea del decreto dignità”, ha poi aggiunto Vezzali, riferendosi alla parte del decreto che finora ha precluso alle società sportive di potersi avvalere di sponsorizzazioni derivanti da agenzie di scommesse. “E’ penalizzante per noi rispetto al mercato straniero che ci consente una riapertura verso un comparto massiccio di investimenti per noi davvero prezioso”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Giudice sportivo, due giornate di squalifica a Sarri
Tecnico Lazio era stato espulso nel finale della gara col Milan
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
14 settembre 2021
17:50
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Due giornate di squalifica sono state inflitte al tecnico della Lazio, Maurizio Sarri, dal giudice sportivo di serie A, Gerardo Mastrandrea. L’allenatore toscano era stato espulso nel finale del match Milan-Lazio di domenica scorsa dopo un diverbio con un giocatore rossonero. In particolare, il giudice sportivo ha inflitto una giornata di stop a Sarri “per avere, al termine della gara, sul terreno di gioco, cercato uno scontro verbale con un giocatore della squadra avversaria, assumendo un atteggiamento intimidatorio e inveendo contro il medesimo con parole minacciose”.
La seconda giornata di squalifica è così motivata: “successivamente al provvedimento di espulsione, per avere, nel tunnel che adduce agli spogliatoi,. contestato la decisione arbitrale proferendo espressioni blasfeme”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Coni, Gravina: “Redigere primo progetto riforma sport”
N.1 Figc: “Ci finanziamo da soli, ma almeno dateci strumenti”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
14 settembre 2021
17:05
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Io non chiedo ristori, non chiediamo assistenzialismo. Chiediamo mezzi per auto determinarci ed essere imprenditori di noi stessi, le stesse condizioni che vengono garantite ad altri settori di cui noi non siamo da meno”.
Così il presidente della Figc Gabriele Gravina, al Consiglio nazionale del Coni al quale è presente anche la sottosegretaria allo Sport Valentina Vezzali.
“Io la ringrazio perché ha preso decisioni importanti e che ci danno respiro, dall’apertura del pubblico agli Europei e parte di pubblico anche per il campionato. Siamo convinti che ci saranno comunque attenzioni su alcune nostre aspettative – ha proseguito il capo del calcio italiano – Stamattina in Giunta non è emerso un rapporto di contrasto al governo. Il governo per noi non è una controparte, pensiamo che ci sia l’esigenza dello sport nel trovare di nuovo sponda all’interno del governo e che l’Esecutivo comprenda le reali esigenze del nostro mondo”.
“Abbiamo bisogno di risposte vere, concrete – ha concluso il numero uno della Figc – Alcuni temi non sono più procrastinabili. Più volte ci siamo sentiti dire che il governo ha sostenuto o sport, ma lo sport restituisce 1,400 miliardi l’anno di gettito fiscale al governo. In sostanza, lo sport italiano ce lo finanziamo da soli. Per uscire dall’equivoco una volta per tutte, io ho proposto un progetto unico per lo sport che lo metta a disposizione del governo: più volte abbiamo contestato ma non siamo stati propositivi. Io chiedo al Consiglio nazionale di redigere il primo progetto di riforma credibile, definitivo, dello sport italiano”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Antognoni, io alla Nazionale? Aspetto ma non insisto
‘Se mi vogliono vado volentieri, altrimenti sto a casa’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
FIRENZE
14 settembre 2021
17:08
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Il ritorno in Nazionale? Ho due squadre, la Fiorentina e la Nazionale: in questo momento la Fiorentina non c’è e la Nazionale rimane l’obiettivo principale.
Sto aspettando qualcosa dalla Federazione, ma senza insistere più di tanto.
Se mi vogliono ci vado volentieri, altrimenti sono tranquillamente a casa”. Lo ha detto Giancarlo Antognoni ai microfoni di Radio Toscana a margine della presentazione dei vini dell’ex portiere viola Sebastien Frey.
Antognoni ha parlato anche del suo addio alla Fiorentina dei mesi scorsi: “La serie A? C’è un gioco propositivo, ci sono allenatori validi nel campionato. Italiano è uno di questi e io già l’avevo detto anche prima che venisse a Firenze. Anche Dionisi sta lavorando bene, il Sassuolo mi ha impressionato. I giovani allenatori sono quelli che portano novità e si presentano per la partita nel modo giusto, senza aver paura di perdere ma giocandosela”.
“Come sto? – ha anche affermato ai microfoni – Benissimo…
Potrebbe andare meglio ma nella vita capitano delle sorprese di cui non ti rendi conto e di cui non ti spieghi il motivo, ma vado avanti. C’è la famiglia in primis, i tifosi che sono dalla mia parte e c’è Firenze che è la mia ‘culla’ “.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Walter Zenga si racconta in ‘Ero l’uomo ragno’
Esce il 16 settembre per Cairo
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
14 settembre 2021
18:26
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
WALTER ZENGA, ‘ERO L’UOMO RAGNO- LA VITA, IL CALCIO, L’AMORE’ (CAIRO, PP 240, EURO 17,00)
Walter Zenga, uno dei migliori portieri al mondo, si racconta in ‘Ero l’uomo ragno. La vita, il calcio, l’amore’, in cui il pallone che rotola si mischia con gli affetti, con gli amori da prima pagina e con i sentimenti più intensi e profondi. Il libro, in uscita per Cairo il 16 settembre 2021, mostra come Zenga non sia stato soltanto un calciatore.
Per molti tifosi di calcio, per tanti anni, ha rappresentato un vero e proprio punto di riferimento. Quel sorriso impertinente e irresistibile, che lo ha reso protagonista anche fuori dal campo, lo ha portato a essere in senso assoluto uno dei primi personaggi trasversali dello sport, capace di mostrare un talento indiscutibile tra i pali, ma anche nella comunicazione e in tv, precorrendo i tempi.
Da giocatore è stato legato a lungo alla sua amatissima Inter, la squadra per cui ha sempre tifato, fin dall’infanzia vissuta sui campi di viale Ungheria a Milano. Da allenatore, invece, ha girato il mondo, passando dagli Stati Uniti alla Romania, dalla Turchia fino all’Arabia Saudita e guidando in Italia il Catania, il Palermo, la Sampdoria, il Crotone, il Venezia e il Cagliari. Una vita piena di esperienze e avventure differenti e coinvolgenti ripercorsa in questo libro.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Scuola, Valente: “Sì a docenti educazione fisica nelle primarie”
‘Ora aspettiamo il testo del Governo nella legge di bilancio’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
14 settembre 2021
18:45
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“In queste ultime settimane stiamo ricevendo molte rassicurazioni dal Governo riguardo l’inserimento del docente di educazione fisica nella scuola primaria, al cui il MoVimento 5 Stelle lavora da tempo. Fa molto piacere sapere che l’impegno in questo senso, in particolare della sottosegretaria Valentina Vezzali, c’è”.
Così Simone Valente, deputato del MoVimento 5 Stelle, in Commissione cultura.
“Penso sia importante mantenere vivo il dibattito sul tema – prosegue -, nel frattempo attendiamo di vedere il testo che entrerà nella Legge di bilancio. Quello sarà il momento cruciale per verificare che si vuol davvero passare dalle parole ai fatti. Sarà importante, una volta per tutte, mettere al centro le esigenze degli studenti, la loro necessità di sviluppare una cultura dell’esercizio fisico, e non accendere il dibattito per favorire una o l’altra categoria di docenti”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions: Ancelotti, Inter forte ma il Real è competitivo
“Ha quasi la stessa struttura anno scorso, daremo il massimo”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
14 settembre 2021
18:56
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“L’Inter ha mantenuto quasi la stessa struttura dell’anno scorso, ha giocatori forti e sta giocando bene. Ma noi vogliamo essere competitivi e giocare una bella partita”: Carlo Ancelotti, allenatore del Real, torna in Italia con la modestia e la misura di sempre, senza affermazioni roboanti ma con grande rispetto verso i padroni di casa di domani nell’esordio delle due squadre nel girone D di Champions League.

“Dire che il Real è favorito nella corsa al titolo – aggiunge – per me è difficile. Ci sono tante squadre forti. Il Real darà il massimo e farà del proprio meglio per essere competitivo”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions: la Juve dilaga a Malmoe, 0-3 e prima gioia per Allegri
Atalanta distratta, Gosens riacciuffa il Villarreal. Bergamaschi avanti con Freuler, poi il momentaneo sorpasso spagnolo
14 settembre 2021
23:05
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La Juventus vince 0-3 a Malmoe mentre finisce 2-2 tra Villarreal e Atalanta
Il Bayern vince 3-0 a Barcellona con una doppietta di Lewandowski. Lukaku firma il successo del Chelsea. Cr7 non basta, Manchester United ko a Berna
La Champions cura i mali della Juve: i bianconeri ritrovano gioco e vittoria, in Svezia finisce 3-0 per i ragazzi di Allegri.
E’ il primo successo del tecnico in gara ufficiale da quando è tornato sotto la Mole, a Malmoe sono decisivi i gol di Alex Sandro, Dybala (rigore) e Morata, tutti segnati nel primo tempo. Un’ottima risposta dopo l’inizio disastroso in campionato, ora bisogna confermarsi anche in serie A contro avversari più tosti rispetto ai modesti svedesi. C’è un dato che può soprattutto soddisfare: sei mesi e 17 partite di fila dopo, la porta della Juve torna ad essere inviolata. E Szczesny, nel mirino di critiche feroci per i recenti svarioni, riesce a sorridere. “Quando si gioca in Champions c’è sempre preoccupazione e attesa. Un debutto in trasferta, dopo i risultati non arrivati in campionato, provoca un po’ di pressione in più. I ragazzi, però, hanno giocato una buona partita sul piano tecnico, anche se nel primo tempo potevamo sfruttare meglio alcune situazioni. C’è da migliorare”. Così Massimiliano Allegri, allenatore della Juve, parlando a Mediaset dopo la vittoria a Malmoe in Champions. “I risultati condizionano il giudizio, ma bisogna essere bravi a mantenere l’equilibrio, sia nelle sconfitte, ma soprattutto nelle vittorie. Non subire gol è un buon segnale. Ho chiesto ai ragazzi di finire la partita senza subire gol, perché anche quello ti aiuta e ti toglie ansia. Szczesny ha disputato una buona partita, pari al suo valore. Era importante vincere, ora pensiamo alla prossima partita. Era importante vincere, altrimenti la striscia si allungava troppo. L’aspetto mentale è il 90% in tutti i lavori, nel calcio ancora di più. Quando lasci punti in campionato, come abbiamo fatto noi, giocando a tratti male, ma con errori di singoli in partite che avevamo in mano, ti fa vedere le cose in maniera negativa. Bisogna distinguere il risultato dalla prestazione”.   MALMÖ – JUVENTUS 0-3 VIDEO, HIGHLIGHTS, IMMAGINI, RACCONTO DEL MATCH, APPROFONDIMENTI, CONFERENZA STAMPA POST PARTITA ED INTERVISTE: TUTTO SUL PRIMO TURNO DI ANDATA FUORI CASA DEI BIANCONERI

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Ilicic-Miranchuk-Gosens, tocco sottomisura in caduta e 2-2 a 7′ dal 90′. Due errori in disimpegno e altrettanti cali nella seconda metà delle due frazioni rischiavano di costare carissimo all’Atalanta, nella prima partita del Girone F della Champions League a Villarreal, in una sfida a inseguimento iniziata col vantaggio fulmineo e riacciuffata con l’acuto solo alla fine. “Quando siamo rimasti in superiorità pensavamo anche di vincerla, anche se nel finale l’ha salvata Musso. Comunque, un risultato giusto dopo una bella partita”. Gian Piero Gasperini è soddisfatto per il 2-2 dell’Atalanta a Villarreal nella prima partita del Girone F della Champions League: “Un pari che ci soddisfa molto per la personalità e a tratti la qualità, forse c’è mancata la convinzione nel finale. Ma la squadra ha saputo soffrire e proporsi bene – ha sottolineato, a Sky Sport, dallo stadio de la Ceramica -. L’avversario è molto forte sul piano tecnico, sopratutto in attacco. Dove noi verso la fine abbiamo avuto gente fresca a disposizione, grazie ai cinque cambi che in questa competizione vogliono dire molto”. Sull’andamento della partita, il tecnico nerazzurro è netto: “Prima mezzora molto buona, poi abbiamo cominciato a perdere palla oltre il limite dell’area e questo si paga contro squadre del genere perché il gol te lo fanno. Infatti abbiamo pagato due volte su due”. La differenza di rendimento rispetto alla serie A è sembrata notevole: “In Champions non si trovano avversari così chiusi come in Italia”. “In casa, in campionato, contro Bologna e Fiorentina non è stato facile, ma non ero negativo dopo la sconfitta coi viola, determinata dagli episodi – ha proseguito Gasperini -. Giocando miglioriamo la condizione: la preparazione è stata anomala, con la prima pausa per le Nazionali abbiamo avuto 3 giocatori di movimento con cui allenarci in 10 giorni prima del rientro degli altri”. Infine, sul raggruppamento: “Lo Young Boys anche se in quarta fascia è una brutta gatta da pelare, credo che il Manchester United se ne sia accorto”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Risultati primo turno della prima giornata della fase a girone
• Barcellona-Bayern 0-3 (Muller al 34′, Lewandowski al 56′ all’84’)
• Chelsea-Zenit 1-0 (Lukaku al 69′)
• Dyn. Kyiv-Benfica 0-0
• Lilla-Wolfsburg 0-0
• Malmoe-Juventus 0-3 (Alex Sandro al 23′, rigore Dybala al 44′, Morata al 46′)
• Villarreal-Atalanta 2-2 (Freuler al 7′, Trigueros al 39’Danjuma al 74′, Gosens all’83)
• Siviglia-Salisburgo 1-1 (rigore di Sucic al 21′, rigore di Rakitic al 42′)
• Young Boys-Manchester Utd 2-1 (Ronaldo al 13′, al 66′ pareggio di Moumi Ngamaleu. Al 95′ Siebatcheu).
CALCIIO TUTTE LE NOTIZIE
Cagliari: Mazzarri in pole per il dopo Semplici
Intanto allenamento della squadra con preparatore atletico
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
14 settembre 2021
20:52
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Cagliari si allena. Ma ancora senza allenatore.
Dopo l’esonero di Leonardo Semplici, club rossoblu sempre più vicino a Walter Mazzarri. Nel frattempo è iniziato il countdown in vista della gara con la Lazio. E la squadra ha svolto la seduta di ripresa degli allenamenti seguita dal preparatore atletico Mauro Baldus. I calciatori maggiormente impiegati nell’ultimo match hanno svolto delle esercitazioni di scarico in palestra; per tutti gli altri sessione di lavoro aerobico in campo. Personalizzato per Godin, Pavoletti, Strootman e Walukiewicz.
La squadra però aspetta il nuovo trainer. Tra club e Mazzarri si starebbe trattando sui dettagli, dopo aver raggiunto un accordo di massima. L’ex mister del Napoli, che da giocatore aveva esordito in A proprio con la maglia del Cagliari contro l’Inter. 39 anni fa, potrebbe guidare domani il primo allenamento. Ma bisogna ancora aspettare la firma.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Verona ufficializza Tudor come nuovo tecnico
Croato succede a Di Francesco fino a fine stagione
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
VENEZIA
14 settembre 2021
20:20
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Verona ha affidato la conduzione tecnica della prima squadra a Igor Tudor, che si è legato al club gialloblù sino al termine della stagione.
Annunciando l’accordo, il club ricorda che Tudor, 43 anni, dopo le esperienza da giocatore ha cominciato la nuova carriera come vice allenatore della Nazionale croata, nel 2012.
Approdato all’Udinese nel 2018, con i bianconeri ha conquistato due salvezze consecutive per passare quindi alla Juventus come vice di Andrea Pirlo.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions: CR7-gol non basta, United ko con lo Young Boys
Portoghese apre le marcature, ma gli svizzeri vanno sul 2-1 al 96′
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
14 settembre 2021
21:38
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
A Berna avviene quanto di più clamoroso si possa immaginare nel calcio, non tanto per la sconfitta subita dalla corazzata Manchester United (2-1), quanto per le modalità. Cristiano Ronaldo aveva portato in vantaggio i ‘Red devils’ dopo soli 13′, ma nella ripresa gli svizzeri dello Young Boys hanno ribaltato la situazione: prima con l’attaccante camerunese Moumi Ngamaleu, quindi con lo statunitense Theoson-Jordan Siebatcheu che, addirittura al 96′, ha regalato una miracolosa vittoria ai ‘suoi’.

Una vera beffa per CR7 e per la squadra di Ole Gunnar Solskjaer nella partita d’esordio del Girone F della Champions League, che poi è lo stesso dell’Atalanta (e del Villarreal).
Ronaldo, a differenza di quanto è accaduto nell’ultimo turno di Premier contro il Newcastle, questa volta è rimasto in campo per 72′, poi ha fatto spazio a Lingard. Un brutto esordio per lui che aveva chiuso l’ultima esperienza in Champions con l’eliminazione per mano dei connazionali del Porto quando ancora indossava la maglia della Juventus.
La nuova avventura nel massimo torneo europeo si apre, quindi, con un tracollo sul campo di quella che è considerata la ‘Cenerentola’ del girone, ovvero lo Young Boys che, però, questa sera è in vetta al girone con 3 punti.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Pelé esce dalla terapia intensiva: ‘Grazie a tutti’
Messaggio ‘a tutti coloro che mi sono stati vicini’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
14 settembre 2021
21:58
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Pelé ha lasciato l’unità di terapia intensiva dell’ospedale di San Paolo, dove si sta riprendendo dall’asportazione di un tumore al colon “sospetto”. Lo riporta l’ultimo bollettino medico diffuso dal nosocomio ‘Albert Einstein’, dove ‘O Rei’ era stato ricoverato il 31 agosto.
“Il paziente Edson Arantes do Nascimento presenta buone condizioni cliniche e ha lasciato il reparto di terapia intensiva. Resterà in convalescenza in una stanza in reparto, recita il bollettino.
Poco dopo, lo stesso l’80enne leggenda del calcio ha diffuso via social i suoi ringraziamenti ai tanti che lo hanno sostenuto, riportato dai media brasiliani: “Amici miei, questo è un messaggio per ognuno di voi. Non pensate che non abbia letto le migliaia di messaggi affettuosi che ho ricevuto – scrive Pelè -. Grazie mille a ciascuno di voi per aver dedicato un minuto della vostra giornata. per inviarmi energia positiva. Amore, amore e amore! Ho già lasciato la terapia intensiva e sono nella mia stanza. Continuo ogni giorno più felice, con molta disposizione a giocare tutti i 90 minuti, più gli straordinari.
Presto saremo insieme!”.
Già ieri sera, una delle figlie, Kely Nascimento, aveva già indicato su Instagram che Pelé era “pronto a lasciare la terapia intensiva e tornare presto a casa”. Pelé è stato operato il 4 settembre per un tumore al colon “sospetto”, scoperto durante gli esami di routine.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions: vince la Juve, pareggia l’Atalanta
A Malmoe 3-0 per i bianconeri, 2-2 dei nerazzurri a Villarreal
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
14 settembre 2021
22:57
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La Juve rivede la vittoria in Champions andando a imporsi 3-0 in casa del Malmoe. Tutti nel primo tempo i gol dei bianconeri, con Alex Sandro, Dybala su rigore e Morata.
All’Estadio de la Ceramica, invece, Villarreal e Atalanta hanno pareggiato 2-2. Dopo il botta e risposta della prima frazione Freuler-Trigueros, nella ripresa Groeneveld ribalta il risultato prima del definitivo pari di Gosens.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions, Dybala: “La Juventus ha giocato da grande squadra”
Argentino: “Rinnovo del contratto? Speriamo in un bel finale”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
14 settembre 2021
23:16
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Eravamo reduci da prestazioni non belle, i risultati non ci sostenevano, ma sapevamo che questa è un’altra competizione e cosa fare. L’abbiamo fatto, giocando con serenità, da grande squadra.
Ora dobbiamo continuare su questa squadra”. Così Paulo Dybala, dopo la vittoriosa sfida della Juventus contro il Malmoe in Champions, parlando ai microfoni di Mediaset.
“Sono contento di segnare – aggiunge l’argentino -. Mi aiuta psicologicamente, mi fa giocare tranquillo, con serenità, per aiutare la squadra. Oggi abbiamo vinto e sono molto contento. Il mio rinnovo? Cerco di dare sempre il massimo. Le parti stanno parlando, c’è grande attesa da parte di tutti. Speriamo in un finale bello”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions, Atalanta: Gasperini “Soddisfatto, potevamo vincere”
Allenatore: “In 11 contro 10 c’è mancata la giusta convinzione”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
14 settembre 2021
23:20
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Quando siamo rimasti in superiorità pensavamo anche di vincerla, anche se nel finale l’ha salvata Musso. Comunque, un risultato giusto dopo una bella partita”.

Gian Piero Gasperini è soddisfatto per il 2-2 dell’Atalanta a Villarreal nella prima partita del Girone F della Champions League: “Un pari che ci soddisfa molto per la personalità e a tratti la qualità, forse c’è mancata la convinzione nel finale.
Ma la squadra ha saputo soffrire e proporsi bene – ha sottolineato, a Sky Sport, dallo stadio de la Ceramica -.
L’avversario è molto forte sul piano tecnico, sopratutto in attacco. Dove noi verso la fine abbiamo avuto gente fresca a disposizione, grazie ai cinque cambi che in questa competizione vogliono dire molto”.
Sull’andamento della partita, il tecnico nerazzurro è netto: “Prima mezzora molto buona, poi abbiamo cominciato a perdere palla oltre il limite dell’area e questo si paga contro squadre del genere perché il gol te lo fanno. Infatti abbiamo pagato due volte su due”.
La differenza di rendimento rispetto alla serie A è sembrata notevole: “In Champions non si trovano avversari così chiusi come in Italia”. “In casa, in campionato, contro Bologna e Fiorentina non è stato facile, ma non ero negativo dopo la sconfitta coi viola, determinata dagli episodi – ha proseguito Gasperini -. Giocando miglioriamo la condizione: la preparazione è stata anomala, con la prima pausa per le Nazionali abbiamo avuto 3 giocatori di movimento con cui allenarci in 10 giorni prima del rientro degli altri”.
Infine, sul raggruppamento: “Lo Young Boys anche se in quarta fascia è una brutta gatta da pelare, credo che il Manchester United se ne sia accorto”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions, Allegri: “C’era pressione, ora serve equilibrio”
Tecnico Juve: “Bisogna distinguere risultati dalla prestazioni”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
14 settembre 2021
23:28
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Quando si gioca in Champions c’è sempre preoccupazione e attesa. Un debutto in trasferta, dopo i risultati non arrivati in campionato, provoca un po’ di pressione in più.
I ragazzi, però, hanno giocato una buona partita sul piano tecnico, anche se nel primo tempo potevamo sfruttare meglio alcune situazioni. C’è da migliorare”. Così Massimiliano Allegri, allenatore della Juve, parlando a Mediaset dopo la vittoria a Malmoe in Champions.
“I risultati condizionano il giudizio, ma bisogna essere bravi a mantenere l’equilibrio, sia nelle sconfitte, ma soprattutto nelle vittorie. Non subire gol è un buon segnale. Ho chiesto ai ragazzi di finire la partita senza subire gol, perché anche quello ti aiuta e ti toglie ansia. Szczesny ha disputato una buona partita, pari al suo valore. Era importante vincere, ora pensiamo alla prossima partita. Era importante vincere, altrimenti la striscia si allungava troppo. L’aspetto mentale è il 90% in tutti i lavori, nel calcio ancora di più. Quando lasci punti in campionato, come abbiamo fatto noi, giocando a tratti male, ma con errori di singoli in partite che avevamo in mano, ti fa vedere le cose in maniera negativa. Bisogna distinguere il risultato dalla prestazione”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
De Laurentiis rilancia, campionato europeo da 10 mld
Intervista al Daily Mail alla vigilia di Leicester-Napoli
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
15 settembre 2021
11:10
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Alla vigilia del debutto in Europa League del suo Napoli, atteso domani in casa del Leicester, il presidente Aurelio De Laurentiis affida al britannico Daily Mail la sua riforma per il calcio continentale, proponendo un campionato europeo, ad accesso meritocratico, che garantirebbe – secondo le sue previsioni – introiti per 10 miliardi di euro.
Nonostante l’aperta contrarietà al progetto della Superlega, De Laurentiis si dice preoccupato di come i club, abbagliati dalla possibilità di giocare e vincere la Champions League e l’Europa League, finiscano per spendere più di quanto incassino, anche a causa di entrate non adeguate.
E’ per questo – secondo il n.1 del Napoli – che il calcio continentale deve andare verso un torneo europeo con accesso in base ai risultati, e non chiuso ad invito come viceversa previsto dalla Superlega.
“La Champions e l’Europa League non generano sufficienti entrate che giustifichino determinati investimenti – le parole di De Laurentiis al Mail -. Per essere competitivi bisogna poter ingaggiare i migliori giocatori, e dunque spendere molti soldi, che i montepremi delle competizioni europee non coprono. I club si devono confrontare tra loro per trovare una competizione più moderna ed economicamente vantaggiosa per tutti”. Intervenendo dapprincipio sui campionati nazionali, che secondo il presidente partenopeo devono essere ridimensionati. “Dobbiamo ridurre il numero delle squadre delle massime divisioni e creare un campionato europeo con un sistema di accesso democratico – ha aggiunto -, basato sui risultati domestici delle singole squadre. Ho esaminato un progetto già pronto che porterà 10 miliardi di euro al calcio europeo, ma c’è bisogno di volontà e totale indipendenza”.
De Laurentiis ha anche confessato la sua ammirazione per il calcio inglese, dal quale “noi italiani dobbiamo imparare molto”. “Se non cambiamo le regole del gioco e non lo rendiamo uno spettacolo migliore – l’avvertimento finale del presidente del Napoli -, i giovani ci abbandoneranno e il calcio non sarà più al centro delle nostre vite. Secondo le mie ricerche, i giovani dagli otto ai 25 anni hanno smesso di vedere il calcio in tv, preferendo giocare coi cellulari”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Walter Mazzarri è il nuovo allenatore del Cagliari
Contratto triennale, stasera primo incontro con squadra
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
15 settembre 2021
11:31
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ora è ufficiale: Walter Mazzarri è il nuovo allenatore del Cagliari: ha firmato un contratto con il club sino al 30 giugno 2024. Contestualmente arrivano in rossoblu il vice allenatore Claudio Bellucci, il preparatore atletico Giuseppe Pondrelli, il collaboratore tecnico Claudio Nitti e il match analyst Cristian Guerrini.
L’ingaggio – secondo le prime indiscrezioni raccolte – parte da un milione di euro a stagione. Mazzarri, che arriva in sostituzione dell’esonerato Leonardo Semplici, è atteso in mattinata a Cagliari e questo pomeriggio dirigerà il primo allenamento.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Europa League: Napoli contro il tabù Inghilterra
Gironi complicati per italiane: la Lazio affronta il Galatasaray
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
15 settembre 2021
11:33
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il sorteggio di Europa League non è stato particolarmente benevolo con Napoli e Lazio inserite in due gironi complicati. Gli azzurri di Spalletti iniziano la loro campagna europea dal Leicester City Stadium contro un avversario inedito per il calcio italiano ma di grande spessore.
Vardy e compagni, infatti, partono favoriti secondo gli esperti di Sisal Matchpoint che li vedono vincenti a 2,20 rispetto al 3,00 degli ospiti mentre il pareggio è in quota a 3,40. Il Napoli, inoltre, vuole abbattere un tabù: in 9 trasferte Oltremanica non ha mai vinto acciuffando solo 3 pareggi. Una gara da Over, a 1,67, appare più probabile di un’Under, a 2,05. Entrambe le formazioni sono dotate di tecnica e carattere: un ribaltone, offerto a 6,50, non è da escludere. Jamie Vardy è il pericolo numero uno per la difesa del Napoli tanto che è lui il principale indiziato a entrare nel tabellino dei marcatori vista la quota di 2,50 ma attenzione anche alla specialità della casa, il colpo di testa: un’incornata vincente del numero 9 del Leicester pagherebbe 9 volte la posta. Il Napoli si affida invece a Victor Osimhen per scardinare la retroguardia dei padroni di casa: il francese primo marcatore si gioca a 8,25.
Anche la Lazio di Maurizio Sarri inizia il suo cammino in Europa League in trasferta e lo fa dall’insidioso campo del Galatasaray. I biancocelesti partono avanti ai giallorossi, secondo gli esperti di Sisal Matchpoint, tanto che la vittoria al Türk Telekom Stadium è data a 1,88 contro il 3,60 dei padroni di casa con il pareggio in quota a 3,70. Quella di domani sera sarà la quinta sfida tra le due formazioni con la Lazio avanti grazie a due vittorie, un pareggio e una sola sconfitta.
L’ultimo incrocio risale a cinque anni fa quando i biancocelesti si imposero per 3-1: lo stesso risultato domani sera nei confronti dei ragazzi di Terim pagherebbe 14 volte la posta.
Sarri potrebbe fare un po’ di turnover: così se Ciro Immobile rimane l’uomo di punta del tecnico toscano, tanto che il gol del capitano laziale è offerto a 2,25, attenzione a Vedat Muriqi che, contro il Galatasaray, ha già lasciato il segno con la maglia del Çaykur Rizespor: ripetersi domani sera appare probabile vista la quota di 2,75.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Us soccer, ‘stessi contratti a nazionali uomini e donne’
Proposti anche identici premi Mondiali, ma associazioni frenano
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
15 settembre 2021
10:26
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La Federcalcio statunitense ha offerto proposte contrattuali identiche all’associazione calciatori della nazionale maschile e a quella della nazionale femminile. L’obiettivo, fa sapere la Us Soccer Federation in una nota, è di “allineare le nazionali senior maschili e femminili in un’unica struttura di contratto collettivo”.
Inoltre la federazione ha invitato i giocatori a “trovare un modo per eguagliare il montepremi della Coppa del Mondo Fifa”. Senza questo passo l’Us soccer fa sapere che “non accetterà alcun contratto collettivo”.
Tuttavia se le due associazioni di calciatori “sceglieranno di continuare a negoziare separatamente come hanno fatto finora, Us Soccer inviterà l’Uswntpa (l’associazione calciatori della nazionale femminile, ndr) a partecipare alle trattative con l’Usnstpa (quella della nazionale maschile, ndr) e viceversa, nell’interesse della piena trasparenza”.
La Federcalcio statunitense infatti “crede fermamente che il miglior percorso da seguire per tutti i soggetti coinvolti, e per il futuro dello sport negli Stati Uniti, sia un’unica struttura retributiva per entrambe le squadre nazionali maggiori. Questa proposta garantirà che i giocatori Uswnt e Usmnt rimangano tra i giocatori della nazionale maggiore più pagati al mondo, fornendo allo stesso tempo una struttura di compartecipazione alle entrate che consentirebbe a tutte le parti di ricominciare e condividere collettivamente l’opportunità che ha unito gli investimenti nel futuro degli Stati Uniti”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Doping: Wada pronta a riconsiderare lo status dopante della cannabis
Ci sarà una revisione ma la sostanza resta proibita nel 2022. L’iniziativa arriva sulla scia del caso della velocista Usa Richardson, esclusa dall’Olimpiade di Tokyo
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
15 settembre 2021
13:05
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
L’Agenzia mondiale antidoping (Wada) ha annunciato che riconsidererà l’inclusione della cannabis nell’elenco delle sostanze vietate. Il prossimo anno ci sarà una revisione scientifica della sostanza che comunque resterà vietata anche nel 2022. L’iniziativa arriva sulla scia del caso della velocista statunitense Sha’Carri Richardson, esclusa dall’Olimpiade di Tokyo.
“A seguito delle richieste da un certo numero di parti interessate – si legge in una nota della Wada – il comitato esecutivo ha approvato la decisione del gruppo consultivo di esperti della lista di avviare nel 2022 una revisione scientifica dello stato della cannabis”.
Nella nota l’agenzia mondiale antidoping ribadisce che “la cannabis è attualmente vietata in competizione e continuerà ad esserlo nel 2022”.
La Richardson è stata esclusa dalle olimpiadi a causa di una sospensione di 30 giorni dopo essere risultata positiva alla marijuana alle prove olimpiche degli Stati Uniti a giugno. Il suo caso ha aperto un dibattito sulla presenza di marijuana nell’elenco dei prodotti vietati della Wada. Molte celebrità, atleti e politici hanno criticato una regola che considerano superata e non necessaria. Anche il capo della Federazione internazionale di atletica leggera, Sebastian Coe, aveva chiesto una revisione dello stato della cannabis. “Non è irragionevole oggi avere una revisione”, aveva detto durante le Olimpiadi di luglio.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Juve-Milan a Doveri, Inter-Bologna ad Ayroldi
Verona-Roma a Maresca, per Udinese-Napoli c’è Manganiello
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
15 settembre 2021
12:11
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Daniele Doveri è l’arbitro designato a dirigere Juventus-Milan, big match della quarta giornata del campionato di serie A in programma domenica 19 settembre alle 20,45. L’anticipo di sabato tra Inter e Bologna sarà arbitrato da Giovanni Ayroldi di Molfetta.
A dirigere Verona-Roma (domenica ore 18) è stato designato Fabio Maresca di Napoli mentre il posticipo di lunedì tra Udinese e Napoli sarà arbitrato da Gianluca Manganiello di Pinerolo.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Golee digital partner dei 60 club di Serie C
Ghirelli:”Trasformazione digitale chiave sviluppo del movimento”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
15 settembre 2021
12:27
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La Lega Pro continua il suo percorso di sviluppo al fianco delle società con un nuovo digital partner: Golee, una startup innovativa inserita tra le migliori del settore a livello mondiale. Grazie al suo software renderà più semplice la vita delle società di Serie C.
Attraverso gli strumenti e i servizi di Golee, infatti, i club potranno risparmiare tempo, integrando in un’unica piattaforma un gestionale amministrativo, sportivo e finanziario, siti web automatizzati, e-commerce pronti all’uso, applicazioni per allenatori e per atleti. In questo modo sarà possibile garantirsi servizi qualitativamente più alti e integrati tra loro, con un efficientamento complessivo della gestione societaria.
“In Golee abbiamo trovato un partner di grande spessore, le nostre società potranno schierare nelle loro squadre un player di sicuro affidamento – le parole del presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli – Attraverso questa partnership la Lega Pro investe nella trasformazione digitale e prosegue nell’attività di supporto ai club, mettendo a disposizione non solo strumenti tecnico-sportivi, ma soprattutto percorsi di accompagnamento, grazie al sostegno di aziende all’avanguardia che permettono di accelerare lo sviluppo di tutto il nostro movimento”.
“Golee ha l’obiettivo di digitalizzare completamente le attività delle società e degli operatori coinvolti nel mondo del calcio – ha sottolineato il vice presidente della Lega Pro, Marcel Vulpis – L’ingresso di questa nuova realtà è l’inizio di un percorso più ampio in ambito tecnologico”.
“Siamo estremamente orgogliosi della partnership con la Lega Pro – le parole del presidente di Golee, Felice Biancardi – Questo è l’inizio di un percorso che mira a digitalizzare e portare valore alle società sportive. La Lega Pro ha accolto il nostro progetto con entusiasmo e, fin da subito, abbiamo trovato terreno fertile per portare avanti iniziative al servizio del mondo sportivo”. Per il vice presidente di Golee, Antonino Ceraolo “Lega Pro si è mostrata subito aperta al cambiamento e all’innovazione. Siamo onorati di essere stati nominati “Digital Partner” di Lega Pro e di poter fornire il nostro contributo in questa fase storica”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Roma: Mourinho ‘Serie A più importante di Conference’
Tecnico giallorossi: ‘Dobbiamo essere sempre concentrati’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
15 settembre 2021
13:31
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Non so se questa squadra è più adatta alle coppe, ma per noi è molto più importante il campionato della Conference League”, lo ha detto Josè Mourinho in conferenza stampa alla viglia della sfida con il CSKA Sofia.
Poi ha aggiunto: “Voglio comunque la mentalità giusta: la prossima partita è sempre la più importante.
Quando ci sarà la Coppa Italia dovrà essere lo stesso. E’ così che mi piace ragionare e così faremo. Voglio che la squadra sia pronta in tutte le competizioni”. Sulle possibilità di vincere la Conference League poi è chiaro: “Mi piacerebbe vincerla, ma l’obiettivo non è essere l’unico ad aver vinto tutte e tre le coppe europee. Oggi siamo lontani dal poterla vincere, ma mi interessa e il primo passo è vincere il girone”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Inter: Dzeko, io e Lautaro possiamo fare grandi cose
Lukaku? Nessun peso,col Real sfidiamo migliori ma Inter è pronta
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
15 settembre 2021
13:40
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“I giocatori forti possono sempre giocare insieme. Al City con Aguero mi sono trovato molto bene e credo anche lui.
Se riuscissimo a fare qui quello che ho fatto al City sarebbe bello. Lautaro è un grandissimo giocatore e speriamo almeno nei prossimi due anni di fare grandi cose per l’Inter”: è l’auspicio di Edin Dzeko intervistato da Amazon Prime che trasmetterà in esclusiva la sfida di Champions League di questa sera tra nerazzurri e Real Madrid. “Non vedo l’ora di tornare a giocare la Champions. Subito alla prima partita giochiamo contro il Real, i migliori ma siamo pronti e non vediamo l’ora”, promette l’attaccante bosniaco che non sente pressioni per la pesante eredità raccolta in nerazzurro.
Sostituire Lukaku non è facile ma Dzeko assicura di essere tranquillo e cosciente dei suoi mezzi.
“Lukaku ha dato tanto all’Inter. Hanno vinto lo scudetto, ha fatto tanti gol. Va ringraziato. Ma io qui non sento peso, non guardo cosa ha fatto un altro giocatore. Penso solo a fare bene, io sono fatto così penso solo al futuro”. Un passato vincente al City, la lunga storia con la Roma che gli ha “dato tanto”, poi l’arrivo all’Inter dopo tanti corteggiamenti non andati a buon fine. “Ho sfiorato la maglia nerazzurra due o tre volte ma questa non me l’aspettavo. Ero in scadenza, non mi avrebbero rinnovato il contratto mentre l’Inter mi voleva tanto. Ho visto che hanno molta fiducia in me. Sanno e pensano le mie stesse cose, che posso dare tanto. Zhang l’ho conosciuto anni fa a Milano, mi chiedeva e mi immaginavo di diventare nerazzurro. Ne scherzavamo. L’ho rivisto lo scorso anno dopo la partita contro la Roma, l’Inter era già campione. Ho fatto i complimenti al presidente e lui mi ha risposto dicendo ‘vedi potevi aver vinto uno scudetto'”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Roma: Mourinho ‘Non c’è motivo di essere ultra ottimisti’
‘Cinque vittorie non sono cinquanta, serve equilbrio’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
15 settembre 2021
13:43
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Cinque vittorie non sono cinquanta.
Non c’è ragione per essere ultra ottimisti e positivi”, con queste parole Josè Mourinho cerca di smorzare l’entusiasmo creatosi intorno alla Roma per l’avvio di stagione.
Poi aggiunge: “I risultati positivi sono comunque importanti perché aiutano il progetto di sviluppo della squadra. I tifosi anche devono essere equilibrati come noi, devono capire che è un processo e stiamo lavorando solo da due mesi”. Poi un appello al Governo sugli stadi: “L’Olimpico sempre pieno è bello e può spingere le autorità a capire che c’è una voglia tremenda della gente di tutte le squadre d’Italia di poter andare allo stadio con normalità e quindi al 100% della capienza”. Lo Special One non si sottrae poi alle domande sul turn-over. “Ovviamente lo farò, Calafiori giocherà al posto di Vina, mentre uno tra Mancini e Ibanez riposerà. I calciatori sono intelligenti e capiscono le cose. El Shaarawy capisce che per me è importante ed è un titolare. Non sono mai solo undici, stare in panchina o dall’inizio è una situazione che può cambiare. Non ho mai avuto una stagione in cui la formazione che ha cominciato è stata la stessa che ha finito”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions, Barca: Piqué “Il ko col Bayern? Ora siamo questi”
‘Speriamo di migliorare con gli innesti di Ansu Fati e Aguero’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
15 settembre 2021
13:52
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Il risultato è pesante, soprattutto perché abbiamo giocato in casa. Però, se analizziamo la partita, nel primo tempo abbiamo tenuto testa al Bayern, che è passato in vantaggio grazie a una deviazione.
Il raddoppio ci ha fatto male, poi abbiamo chiuso con cinque diciottenni in campo e ci abbiamo provato. Ora siamo questi, spero tornino alcuni giocatori. E’ un anno complicato.Il Bayern ci è stato superiore, ma possiamo rialzarci, soprattutto con gli innesti di Ansu Fati e Aguero”. Così Gerard Piqué ha commentato la pesante sconfitta (3-0), subita ieri sera in casa dal Barcellona nell’esordio di Champions contro il Bayern Monaco.
“In questo momento non saremo tra i favoriti, ma cambia niente. A volte lo siamo stati e abbiamo fallito. Nella passata stagione il Chelsea non era favorito e poi ha vinto il torneo.
Non cerco scuse: siamo il Barça. Vedremo a fine stagione”, aggiunge il centrale difensivo.

MALMÖ - JUVENTUS 0-3 VIDEO
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS, Ultim'ora, VIDEO NOTIZIE

MALMÖ – JUVENTUS 0-3 VIDEO, HIGHLIGHTS, IMMAGINI, RACCONTO DEL MATCH, APPROFONDIMENTI, CONFERENZA STAMPA POST PARTITA ED INTERVISTE: TUTTO SUL PRIMO TURNO DI ANDATA FUORI CASA DEI BIANCONERI

Tempo di lettura: 8 minuti

MALMÖ – JUVENTUS 0-3 VIDEO

MALMÖ – JUVENTUS 0-3 VIDEO E TUTTI GLI APPROFONDIMENTI DELL’INCONTRO

MALMÖ – JUVENTUS 0-3 VIDEO

LE IMMAGINI DI MALMÖ – JUVENTUS 0-3 Martedì 14 Settembre 2021

LA JUVE RIPARTE. 3-0 AL MALMÖ
14 SETTEMBRE 2021
MALMÖ – JUVENTUS 0-3 VIDEO, HIGHLIGHTS, IMMAGINI, RACCONTO DEL MATCH, APPROFONDIMENTI, CONFERENZA STAMPA POST PARTITA ED INTERVISTE: TUTTO SUL PRIMO TURNO DI ANDATA FUORI CASA DEI BIANCONERI

UCL Giornata 1 Malmö – Juventus 0-3 Alex Sandro 23′ pt, Dybala rig. 45′ pt, Morata 46′ pt. Ore 21 Martedì 14 Settembre 2021. Juve punti 3, gol fatti 3, gol subiti 0. Martedì 14 Settembre 2021 VIDEO PRE PARTITA E PARTITA INTERA ESCLUSIVO:

Highlights UCL Giornata 1 Malmö – Juventus 0-3 Alex Sandro 23′ pt, Dybala rig. 45′ pt, Morata 46′ pt. Ore 21 Martedì 14 Settembre 2021. Juve punti 3, gol fatti 3, gol subiti 0. Martedì 14 Settembre 2021 VIDEO:

La Juve ritrova, in una fresca sera svedese, il gusto del dominio, la bulimia del gol, la soddisfazione di lasciare la propria porta inviolata.
MALMÖ – JUVENTUS 0-3 VIDEO, HIGHLIGHTS, IMMAGINI, RACCONTO DEL MATCH, APPROFONDIMENTI, CONFERENZA STAMPA POST PARTITA ED INTERVISTE: TUTTO SUL PRIMO TURNO DI ANDATA FUORI CASA DEI BIANCONERI
Ritrova, soprattutto la vittoria, bella, netta, convincente. E decisa in fretta, in poco più di venti minuti. Quelli che passano, dopo un avvio, comprensibilmente guardingo, ma non privo di occasioni, tra la rete di Alex Sandro e l’uno-due micidiale di Dybala e Morata, che chiude i conti già nel primo tempo.
MALMÖ – JUVENTUS 0-3 VIDEO, HIGHLIGHTS, IMMAGINI, RACCONTO DEL MATCH, APPROFONDIMENTI, CONFERENZA STAMPA POST PARTITA ED INTERVISTE: TUTTO SUL PRIMO TURNO DI ANDATA FUORI CASA DEI BIANCONERI
Le buone notizie arrivano anche nella ripresa però, perché la Juve rimane attenta, vigile e dimentica le distrazioni delle ultime uscite, ritrovando la spietata solidità che è da più di un decennio il marchio di fabbrica della casa.
MALMÖ – JUVENTUS 0-3 VIDEO, HIGHLIGHTS, IMMAGINI, RACCONTO DEL MATCH, APPROFONDIMENTI, CONFERENZA STAMPA POST PARTITA ED INTERVISTE: TUTTO SUL PRIMO TURNO DI ANDATA FUORI CASA DEI BIANCONERI
ALEX SANDRO, GOL CON INCHINO
Nei primi minuti ritmo e agonismo hanno la meglio sulla qualità delle giocate. Entrambe le squadre occupano bene gli spazi in fase difensiva e ne lasciano ben pochi alle iniziative dei giocatori più estrosi.
MALMÖ – JUVENTUS 0-3 VIDEO, HIGHLIGHTS, IMMAGINI, RACCONTO DEL MATCH, APPROFONDIMENTI, CONFERENZA STAMPA POST PARTITA ED INTERVISTE: TUTTO SUL PRIMO TURNO DI ANDATA FUORI CASA DEI BIANCONERI
I tentativi della Juve di verticalizzare il prima possibile potrebbero venire premiati quando Morata indovina un lob di venti metri che scavalca la difesa e mette Dybala nelle condizioni di colpire, ma l’equilibrio è precario e di conseguenza la mira imprecisa.
MALMÖ – JUVENTUS 0-3 VIDEO, HIGHLIGHTS, IMMAGINI, RACCONTO DEL MATCH, APPROFONDIMENTI, CONFERENZA STAMPA POST PARTITA ED INTERVISTE: TUTTO SUL PRIMO TURNO DI ANDATA FUORI CASA DEI BIANCONERI
È fuori misura anche la coraggiosa volée di Riesk, pescato in area dal cross teso di Berget: i due terzini sono pedine preziose nel 5-3-2 impostato da Tomasson, ma dovendo coprire tutto il campo, per quanto abbiano indiscutibili qualità atletiche, ogni tanto devono riprendere fiato. E quando accade, possono approfittarne gli esterni bianconeri.
MALMÖ – JUVENTUS 0-3 VIDEO, HIGHLIGHTS, IMMAGINI, RACCONTO DEL MATCH, APPROFONDIMENTI, CONFERENZA STAMPA POST PARTITA ED INTERVISTE: TUTTO SUL PRIMO TURNO DI ANDATA FUORI CASA DEI BIANCONERI
Rieks fatica a chiudere su Cuadrado, che arriva al cross dalla destra e trova in area Alex Sandro. Quello del brasiliano, più che un tuffo pare un inchino, necessario per colpire di testa e infilare il vantaggio alle spalle di Diawara.
MALMÖ – JUVENTUS 0-3 VIDEO, HIGHLIGHTS, IMMAGINI, RACCONTO DEL MATCH, APPROFONDIMENTI, CONFERENZA STAMPA POST PARTITA ED INTERVISTE: TUTTO SUL PRIMO TURNO DI ANDATA FUORI CASA DEI BIANCONERI
DYBALA E MORATA, UNO-DUE PRIMA DEL RIPOSO
La Juve è rinvigorita dal vantaggio e sfonda ancora due volte sulla sinistra, prima con Rabiot, che sfiora l’incrocio dal limite, poi ancora con Alex Sandro, che batte in velocità Berget e mette il diagonale fuori di un soffio.
MALMÖ – JUVENTUS 0-3 VIDEO, HIGHLIGHTS, IMMAGINI, RACCONTO DEL MATCH, APPROFONDIMENTI, CONFERENZA STAMPA POST PARTITA ED INTERVISTE: TUTTO SUL PRIMO TURNO DI ANDATA FUORI CASA DEI BIANCONERI
Poi è Morata, lanciato da Locatelli, a costringere Diawara ad uscire al limite dell’area per fermare l’azione; i due combinano ancora, con un triangolo dettato e chiuso dal Nazionale azzurro con un destro a lato.
MALMÖ – JUVENTUS 0-3 VIDEO, HIGHLIGHTS, IMMAGINI, RACCONTO DEL MATCH, APPROFONDIMENTI, CONFERENZA STAMPA POST PARTITA ED INTERVISTE: TUTTO SUL PRIMO TURNO DI ANDATA FUORI CASA DEI BIANCONERI
I bianconeri ora sono nettamente padroni del campo, dettano il ritmo della gara e giocano con maggiore precisione. Ne è la prova il millimetrico lancio di Danilo per Morata atterrato in area da Nielsen. Il signor Dias indica il dischetto e Dybala piazza il meritato raddoppio pochi secondi prima del riposo.
MALMÖ – JUVENTUS 0-3 VIDEO, HIGHLIGHTS, IMMAGINI, RACCONTO DEL MATCH, APPROFONDIMENTI, CONFERENZA STAMPA POST PARTITA ED INTERVISTE: TUTTO SUL PRIMO TURNO DI ANDATA FUORI CASA DEI BIANCONERI
Pochi, ma sufficienti a sigillare la gara con il guizzo di Morata, che un minuto dopo la rete della Joya, approfitta del suggerimento di Rabiot, sporcato, ma non neutralizzato dalla difesa e supera Diawara con un pallonetto che si infila sotto l’incrocio e manda la Juve negli spogliatoi in vantaggio di tre gol.
MALMÖ – JUVENTUS 0-3 VIDEO, HIGHLIGHTS, IMMAGINI, RACCONTO DEL MATCH, APPROFONDIMENTI, CONFERENZA STAMPA POST PARTITA ED INTERVISTE: TUTTO SUL PRIMO TURNO DI ANDATA FUORI CASA DEI BIANCONERI
RIPRESA DA VERA JUVE
La ripresa può essere affrontata in scioltezza, ma Allegri sa bene quanto sia importante trovare continuità anche all’interno della stessa gara e continua a spronare i suoi, tenendo alta la tensione. Il risultato è una Juve ancor più determinata che, forte del triplo vantaggio, può permettersi anche qualche finezza in più.
MALMÖ – JUVENTUS 0-3 VIDEO, HIGHLIGHTS, IMMAGINI, RACCONTO DEL MATCH, APPROFONDIMENTI, CONFERENZA STAMPA POST PARTITA ED INTERVISTE: TUTTO SUL PRIMO TURNO DI ANDATA FUORI CASA DEI BIANCONERI
Dybala, sempre raddoppiato nel primo tempo, regala qualche guizzo da applausi, Rabiot e Bentancur hanno spazi maggiori e li aggrediscono con accelerazioni difficili da contenere e Cuadrado è il solito moto perpetuo. Morata è un punto di riferimento imprescindibile e avvia e conclude l’azione più bella della gara, con il pallone che passa dal destro di Cuadrado e dal tacco di Dybala, prima di tornare sul sinistro dello spagnolo e terminare tra le braccia di Diawara. Avesse segnato, sarebbe stato un gol da cineteca, prima di terminare la propria gara e lasciare il posto a Kean.
MALMÖ – JUVENTUS 0-3 VIDEO, HIGHLIGHTS, IMMAGINI, RACCONTO DEL MATCH, APPROFONDIMENTI, CONFERENZA STAMPA POST PARTITA ED INTERVISTE: TUTTO SUL PRIMO TURNO DI ANDATA FUORI CASA DEI BIANCONERI
Allegri cambia anche Bentancur con McKennie e la Juve continua a tenere saldamente in mano il gioco, per quanto Szczesny debba esibirsi in qualche uscita apprezzabile per respingere i traversoni prodotti più dall’orgoglio che dalla manovra del Malmö.
MALMÖ – JUVENTUS 0-3 VIDEO, HIGHLIGHTS, IMMAGINI, RACCONTO DEL MATCH, APPROFONDIMENTI, CONFERENZA STAMPA POST PARTITA ED INTERVISTE: TUTTO SUL PRIMO TURNO DI ANDATA FUORI CASA DEI BIANCONERI
Nel finale c’è spazio anche per Ramsey, Kulusevski e Rugani in campo per Dybala, Cuadrado e de Ligt, e per il sinistro in diagonale di Kean che Diawara respinge in uscita, negando il poker ai bianconeri. Sarebbe stata la ciliegina, ma oggi quello che contava era la torta. Era partire con il piede giusto in Champions e ritrovare vittoria e convinzione. La Juve l’ha fatto. E bene. Ora può iniziare la sua stagione.
MALMÖ – JUVENTUS 0-3 VIDEO, HIGHLIGHTS, IMMAGINI, RACCONTO DEL MATCH, APPROFONDIMENTI, CONFERENZA STAMPA POST PARTITA ED INTERVISTE: TUTTO SUL PRIMO TURNO DI ANDATA FUORI CASA DEI BIANCONERI
MALMÖ-JUVENTUS 0-3
RETI: Alex Sandro 23′ pt, Dybala rig. 45′ pt, Morata 46′ pt
MALMÖ – JUVENTUS 0-3 VIDEO, HIGHLIGHTS, IMMAGINI, RACCONTO DEL MATCH, APPROFONDIMENTI, CONFERENZA STAMPA POST PARTITA ED INTERVISTE: TUTTO SUL PRIMO TURNO DI ANDATA FUORI CASA DEI BIANCONERI
MALMÖ
Diawara; Berget, Ahmedhodzic, Nielsen, Brorsson, Rieks (30′ st Olsson); Innocent (30′ st Nanasi), Christiansen, Rakip (14′ st Nalic); Birmancevic (14′ st Abubakari), Colak
A disposizione: Ellborg, Dahlin, Olsson, Noah, Larsson, Beijmo, Björkqvist, Gwaris
Allenatore: Tomasson
MALMÖ – JUVENTUS 0-3 VIDEO, HIGHLIGHTS, IMMAGINI, RACCONTO DEL MATCH, APPROFONDIMENTI, CONFERENZA STAMPA POST PARTITA ED INTERVISTE: TUTTO SUL PRIMO TURNO DI ANDATA FUORI CASA DEI BIANCONERI
JUVENTUS
Szczesny; Danilo, de Ligt, Bonucci (42′ st Rugani), Alex Sandro; Cuadrado (37′ st Kulusevski), Bentancur (23′ st McKennie), Locatelli, Rabiot; Dybala (37′ st Ramsey), Morata (23′ st Kean)
A disposizione: Perin, Pinsoglio, De Sciglio, Chiellini
Allenatore: Allegri
MALMÖ – JUVENTUS 0-3 VIDEO, HIGHLIGHTS, IMMAGINI, RACCONTO DEL MATCH, APPROFONDIMENTI, CONFERENZA STAMPA POST PARTITA ED INTERVISTE: TUTTO SUL PRIMO TURNO DI ANDATA FUORI CASA DEI BIANCONERI
ARBITRO: Dias (POR)
ASSISTENTI: Rui Tavares (POR), Soares (POR)
QUARTO UFFICIALE: Miguel (POR)
VAR: Pinheiro (POR), Godinho (POR)
MALMÖ – JUVENTUS 0-3 VIDEO, HIGHLIGHTS, IMMAGINI, RACCONTO DEL MATCH, APPROFONDIMENTI, CONFERENZA STAMPA POST PARTITA ED INTERVISTE: TUTTO SUL PRIMO TURNO DI ANDATA FUORI CASA DEI BIANCONERI
AMMONITI: 39′ pt Brorsson, 43′ pt Nielsen, 13′ st de Ligt.
SALA STAMPA | LE VOCI DALLA SVEZIA
14 SETTEMBRE 2021
MALMÖ – JUVENTUS 0-3 VIDEO, HIGHLIGHTS, IMMAGINI, RACCONTO DEL MATCH, APPROFONDIMENTI, CONFERENZA STAMPA POST PARTITA ED INTERVISTE: TUTTO SUL PRIMO TURNO DI ANDATA FUORI CASA DEI BIANCONERI
Inizia bene la campagna europea della Juve: ecco i commenti dallo stadio di Malmö.

Malmö – Juventus 0-3 Locatelli «Era fondamentale vincere». Le dichiarazione di Manuel Locatelli alla sua prima gara in Uefa Champions League. Martedì 14 Settembre 2021 VIDEO:

Malmö – Juventus 0-3 Allegri «In Champions vincere non è mai semplice». Le parole del Mister al termine della gara di esordio nel girone di Champions League. Martedì 14 Settembre 2021 VIDEO:

Malmö – Juventus 0-3 Alex Sandro «Contento per il mio gol». La gioia del difensore brasiliano al suo primo gol in Europa. Martedì 14 Settembre 2021 VIDEO:

Malmö – Juventus 0-3 Dybala «Abbiamo vinto giocando bene». La Joya, autore del secondo gol bianconero, esprime la sua soddisfazione per la prova della squadra. Martedì 14 Settembre 2021 VIDEO:

Conferenza stampa Post Malmö – Juventus 0-3 Giornata 1 Champions League. Mister Allegri e Alvaro Morata incontrano i giornalisti al termine della partita di Champions League. Martedì 14 Settembre 2021 VIDEO:

MASSIMILIANO ALLEGRI
«Il debutto in Champions non è mai semplice, inoltre arriviamo da un periodo non facile. C’è ancora da migliorare, nella gestione della palla, che comunque è stata positiva.
MALMÖ – JUVENTUS 0-3 VIDEO, HIGHLIGHTS, IMMAGINI, RACCONTO DEL MATCH, APPROFONDIMENTI, CONFERENZA STAMPA POST PARTITA ED INTERVISTE: TUTTO SUL PRIMO TURNO DI ANDATA FUORI CASA DEI BIANCONERI
Oggi hanno giocato tre centrocampisti che non avevano mai giocato insieme. Ci vuole tempo perché i ragazzi si conoscano meglio. Rabiot? Forse non sa nemmeno lui le potenzialità che ha, sta crescendo in condizione, ha fatto una buona partita. Ma questa sera anche bene Szczesny, che ha fatto una buona partita, con interventi anche più difficili di sabato. Semplicemente, ci son momenti in cui le cose vanno storte, invece finalmente non abbiamo preso gol.
MALMÖ – JUVENTUS 0-3 VIDEO, HIGHLIGHTS, IMMAGINI, RACCONTO DEL MATCH, APPROFONDIMENTI, CONFERENZA STAMPA POST PARTITA ED INTERVISTE: TUTTO SUL PRIMO TURNO DI ANDATA FUORI CASA DEI BIANCONERI
Hanno fatto una buona partita anche Dybala e Morata, ma adesso pensiamo subito a domenica, senza perdere l’equilibrio: il Milan è in forma, ed è in un momento di entusiasmo»
MALMÖ – JUVENTUS 0-3 VIDEO, HIGHLIGHTS, IMMAGINI, RACCONTO DEL MATCH, APPROFONDIMENTI, CONFERENZA STAMPA POST PARTITA ED INTERVISTE: TUTTO SUL PRIMO TURNO DI ANDATA FUORI CASA DEI BIANCONERI
PAULO DYBALA
«Arrivavamo da partite in cui il risultato non ci ha premiati, oggi sapevamo bene quello che dovevamo fare e lo abbiamo fatto, senza perdere la serenità. Questa è la strada»
MALMÖ – JUVENTUS 0-3 VIDEO, HIGHLIGHTS, IMMAGINI, RACCONTO DEL MATCH, APPROFONDIMENTI, CONFERENZA STAMPA POST PARTITA ED INTERVISTE: TUTTO SUL PRIMO TURNO DI ANDATA FUORI CASA DEI BIANCONERI
ALVARO MORATA
«Vincere aiuta a vincere, questa sera ci portiamo a casa cose molto positive. Anche a Napoli avevamo fatto una partita seria, ma questa sera era importante iniziare con i tre punti. Dobbiamo essere forti come blocco squadra, cambiare dinamica e far capire alle altre squadre che far punti con la Juve è difficile. Stiamo lavorando bene, vogliamo vincere, continuiamo così, ascoltando il Mister e i giocatori più esperti. Il Milan? Grande squadra, va affrontata consapevoli che sarà una partita dura, ma molto bella».
MALMÖ – JUVENTUS 0-3 VIDEO, HIGHLIGHTS, IMMAGINI, RACCONTO DEL MATCH, APPROFONDIMENTI, CONFERENZA STAMPA POST PARTITA ED INTERVISTE: TUTTO SUL PRIMO TURNO DI ANDATA FUORI CASA DEI BIANCONERI
MANUEL LOCATELLI
«Era fondamentale vincere per iniziare bene il girone, non essendo partiti bene in campionato. Questo risultato ci dà fiducia, come il non aver preso gol, cosa importante. Una vittoria fondamentale, per me è stata un’emozione grande sentire in campo la musica della Champions. Le critiche? Normale che ci siano, siamo la Juve: sappiamo cosa dobbiamo fare per migliorare»
MALMÖ – JUVENTUS 0-3 VIDEO, HIGHLIGHTS, IMMAGINI, RACCONTO DEL MATCH, APPROFONDIMENTI, CONFERENZA STAMPA POST PARTITA ED INTERVISTE: TUTTO SUL PRIMO TURNO DI ANDATA FUORI CASA DEI BIANCONERI
ALEX SANDRO
«Sono contentissimo per questo primo gol in Champions, è qualcosa che cercavo da tempo, e inoltre è stato molto importante, ha messo la partita sulla strada giusta, su un campo difficile. Avevamo studiato bene la gara e abbiamo fatto quello che volevamo. La vittoria è utile per il morale, stiamo meglio, Siamo un gruppo forte e in crescita».   JUVENTUS   TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS   CALCIO   PIEMONTE

Juventus tutte le notizie e tutti i video della Juventus. Qui Leonardo Bonucci
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS, Ultim'ora, VIDEO NOTIZIE

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Tempo di lettura: 36 minuti

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS IN TEMPO REALE

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATI

DALLE 17:51 DI SABATO 11 SETTEMBRE 2021

ALLE 21:58 DI MARTEDÌ 14 SETTEMBRE 2021

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Women Montemurro alla vigilia di Juventus-Verona. Mister Montemurro presenta la sfida tra Juventus Women e Hellas Verona, valida per la terza giornata del campionato di Serie A Femminile. Sabato 11 Settembre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

U23 Mister Zauli alla vigilia di Pro Patria-Juve. L’allenatore bianconero presenta la prossima sfida che attende i bianconeri, la trasferta a Busto Arsizio. Sabato 11 Settembre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

History I grandi avversari allo Stadium. I protagonisti internazionali incontrati a Torino negli ultimi 10 anni. Domenica 12 Settembre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Serie A Giornata 3 Napoli-Juventus 2-1 10′ Morata (J), 57′ Politano (N), 84′ Koulibaly (N). Juve punti 1, gol fatti 3, gol subiti 5. Sabato 11 Settembre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Highlights Serie A Giornata 3 Napoli-Juventus 2-1 10′ Morata (J), 57′ Politano (N), 84′ Koulibaly (N). Ore 18 Sabato 11 Settembre 2021. Juve punti 1, gol fatti 3, gol subiti 5 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Napoli-Juventus 2-1 Chiellini «Dobbiamo lavorare e migliorare». Le parole del capitano bianconero al termine della partita contro il Napoli. Sabato 11 Settembre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Napoli-Juventus 2-1 L’analisi di Allegri. Il Mister commenta la sconfitta contro i partenopei. Sabato 11 Settembre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Conferenza stampa Post Napoli-Juventus 2-1. Il Mister bianconero risponde alle domande dei giornalisti al termine della gara dello stadio Diego Armando Maradona. Sabato 11 Settembre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

The Movie Napoli-Juventus. Juve in vantaggio al Maradona, gli azzurri rovesciano il risultato. Lunedì 13 Settembre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

LE IMMAGINI DI NAPOLI – JUVENTUS 11 settembre 2021

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

AL “MARADONA” PASSA IL NAPOLI
11 SETTEMBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
La Juve rimanda ancora l’appuntamento con i tre punti: al San Paolo i bianconeri passano in vantaggio, ma vedono la sconfitta concretizzarsi proprio nei minuti finali.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
INIZIO NAPOLI, FIAMMATA DI ALVARO
Partenza veemente dei padroni di casa, che nei primi minuti di gioco muovono la palla in velocità e tengono alta la pressione nella metà campo bianconera.
C’è gran ritmo, c’è una conclusione insidiosa di Politano dopo pochi giri di lancette, ma a parte un buon numero di calci d’angolo conquistati dal Napoli la porta della Juve non corre pericoli.
Dall’ottavo in poi la squadra di Allegri alza il baricentro, si fa vedere prima con McKennie che trova un’imbucata interessante ma non riesce a calciare, e poi, al decimo, passa.
Morata tiene il pressing alto sulla tre quarti napoletana, approfitta di un errore di Manolas che lo manda a tu per tu con Ospina. Alvaro è perfetto, nei tempi e nella tecnica: calcia in diagonale e porta in vantaggio la Juve.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Il Napoli inevitabilmente accusa il colpo, ma lo fa riversandosi nuovamente nella metà campo bianconera; il gol ha dato però maggiore tranquillità alla Juve, che gestisce meglio gli spazi e non va in affanno: al 18′ è anzi Bernardeschi a concludere un contropiede con un sinistro dal limite, bloccato da Ospina.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Ancora Juve, ancora ripartenza, 4 minuti dopo: il Napoli, dietro, lascia spazi, prova ad approfittarne McKennie che va via a destra ma sul suo cross basso l’estremo napoletano anticipa Morata in presa bassa.
E’ un buon momento, per la Juve: al 23′ Morata fa male a sinistra, in area irrompe Kulusevski che costringe ancora alla parata Ospina. L’azione è partita con un off-side di Alvaro, ma il segnale positivo è la crescita, in carattere e occupazione degli spazi, dei bianconeri.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Nel finale del tempo il possesso resta prevalentemente nei piedi dei giocatori del Napoli, ma la Juve dietro dà impressione di buona solidità. Di spazi ne vengono concessi pochi, e a parte un colpo di testa di Elmas al 37′ (attento Szczesny in presa bassa) la porta bianconera non subisce particolari insidie. Anzi, sono ancora Morata prima, di testa, e poi McKennie, in incursione da destra, a creare grattacapi a Ospina, costretto anche, al 43′, a chiudere in extremis su Kulusevski, che si inserisce su un errato retropassaggio di Insigne.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
RIPRESA A TINTE AZZURRE
La ripresa inizia con un copione molto simile a quello di inizio partita: il Napoli produce alcuni minuti di sforzo, che tiene la difesa bianconera dietro la linea della palla: ancora una volta la porta juventina ne esce indenne, quantomeno fino al 57′. Insigne offre la specialità della casa, il tiro a giro dal limite dell’area, Szczesny si oppone ma il tap-in di Politano è vincente. Uno a uno.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
La partita si infiamma: la Juve risponde pochi minuti dopo con una rasoiata di McKennie dal limite, fuori di poco sul palo alla destra di Ospina, Insigne impegna Szczesny dalla breve distanza al 59′, con palla bloccata a terra, e Mario Rui conclude fuori da buona posizione una verticalizzazione veloce del Napoli al 62′.
Sono, i primi venti minuti della ripresa, quelli in cui la Juve soffre di più in tutta la gara: al 66′ arriva però un lampo dei bianconeri, con Kulusevski che si gira e calcia improvvisamente dal limite dell’area del Napoli, ma non trova la porta.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
IL GOL DECISIVO NEL FINALE
Il caldo comincia a farsi sentire, così come la girandola di cambi che un po’ cambiano il volto della gara. Però è ancora il Napoli a farsi pericoloso al 75′, con una gran botta da fuori di Fabian Ruiz, alta di poco, ed è proprio il Napoli a trovare il gol, di nuovo, con un tap-in ravvicinato: questa volta è Koulibaly ad approfittare di una sfortunata carambola davanti alla linea di porta bianconera.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
E’ l’azione che di fatto chiude la partita: la Juve non trova le misure di una reazione finale, il Napoli porta a casa 3 punti e ai bianconeri resta il rammarico per una partita che poteva e doveva finire diversamente.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Stadio Diego Armando Maradona – Napoli
Serie A, 3′ giornata
Napoli-Juventus 2-1
Reti: 10′ Morata (J), 57′ Politano (N), 84′ Koulibaly (N)
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Napoli: Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Rui (89′ Malcuit); Ruiz, Anguissa, Elmas (46′ Ounas); Politano (71′ Lozano), Insigne (73′ Zielinski); Osimhen (89′ Petagna). A disposizione: Zanoli, Marfella, Idasiak, Rrahmani, Juan Jesus. Allenatore: Spalletti
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Juventus: Szczesny; De Sciglio, Bonucci, Chiellini, Pellegrini (57′ de Ligt); McKennie (72′ Ramsey), Locatelli, Rabiot; Bernardeschi, Morata (82′, Kean), Kulusevski. A disposizione: Perin, Pinsoglio, Rugani, de Winter, Miretti, Soule. Allenatore: Allegri.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Arbitro: Irrati
Ammoniti: 31′ Elmas, 45′ Locatelli.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
SALA STAMPA | LE VOCI DOPO NAPOLI-JUVE
11 SETTEMBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Sono affidate a Mister Allegri e Capitan Chiellini i commenti sulla sconfitta a Napoli.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
MASSIMILIANO ALLEGRI
«Abbiamo giocato una fase difensiva giusta: non ho niente da rimproverare alla squadra, al contrario di Udine ed Empoli. Siamo condizionati da errori ed episodi, anche se ovviamente c’è anche da migliorare tecnicamente, ci sono state troppe imprecisioni e nel primo tempo avremmo dovuto fare un altro gol. Abbiamo però giocato una gara di carattere, nonostante i complimenti che vanno fatti al Napoli. Adesso vediamo di iniziare la Champions nel modo giusto, e cerchiamo la vittoria, perché quando si vince le cose si vedono in modo diverso. Adesso paghiamo caro ogni errore. Continuiamo a lavorare, la partita di stasera è stata buona, abbiamo fatto un passo avanti; quando si perde, ovviamente, per il resto, c’è poco da parlare. Il campionato è lungo, bisogna iniziare a vincere e poi restare lì, concentrati».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
GIORGIO CHIELLINI
«La squadra è stata compatta per tutta la partita, dobbiamo essere soddisfatti di quanto messo in campo, anche viste le difficoltà che c’erano. Meritavamo di fare risultato, ma in questo momento ci son poche parole da fare, dobbiamo lavorare nel quotidiano e migliorare. Sapevamo che avremmo avuto difficoltà oggettive, di certo non pensavamo di iniziare in questo modo, ma fa parte del calcio. C’è da mantenere calma, lucidità e la voglia che abbiamo messo in campo oggi. Bisogna diventare più squadra, e oggi ho visto una crescita, in applicazione; piano piano risaliremo. Ovviamente, siamo arrabbiati e insoddisfatti per il risultato finale, ma si deve andare avanti con calma ed equilibrio».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
JUVENTUS WOMEN-HELLAS VERONA, LE STATISTICHE DEL GIORNO GARA!
12 SETTEMBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
CONFRONTI – Settima sfida in Serie A tra Juventus e Verona. Le bianconere si sono aggiudicate tutti i precedenti con un punteggio complessivo di 22-1. Le giallorosse sono una delle tre avversarie contro cui la Juventus vanta il 100% di successi in Serie A tra quelle affrontate più di cinque volte nella competizione. Le altre due sono Empoli e Pink Sport Time Bari.
PORTA BLINDATA – La Juventus ha vinto le ultime tre gare casalinghe senza subire gol e potrebbe registrare almeno quattro successi interni mantenendo la porta inviolata per la prima volta da aprile 2019 (cinque in quel caso). Le bianconere, inoltre, non subiscono gol in Serie A da cinque partite di fila e l’ultima occasione in cui hanno fatto meglio risale a febbraio 2019 (sei clean sheet in quel caso).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
IL MOMENTO DI BB – Barbara Bonansea ha realizzato due gol contro il Verona in Serie A, entrambi in casa e con la maglia della Juventus. Dall’inizio del 2021 l’attaccante bianconera ha partecipato a 14 gol (sette reti e sette assist), almeno due più di qualsiasi altra giocatrice nella competizione in questo intervallo temporale.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
GIRELLI E IL VERONA – Cristiana Girelli ha segnato sei gol contro il Verona in Serie A con la Juventus, almeno quattro più di qualsiasi altra giocatrice che ancora indossa la maglia bianconera. Dietro di lei Barbara Bonansea e Sofie Junge Pedersen (due entrambe).
ROAD TO 100 – In caso di successo contro la formazione scaligera, le Juventus Women centrerebbero la centesima vittoria nella loro storia.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
NAPOLI-JUVE, 5 PILLS
12 SETTEMBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Quello di Álvaro Morata è stato il gol più veloce della Juventus contro il Napoli in Serie A dall’aprile 2017, con la rete di Sami Khedira al 7º minuto.
Álvaro Morata ha segnato il 67% dei suoi gol in Serie A in trasferta – 18 reti fuori casa sulle 27 complessive.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Álvaro Morata ha segnato il suo secondo gol più veloce dall’inizio del match in Serie A (10′) dopo quello al 6º minuto contro il Chievo nel gennaio 2016.
150ª presenza per Federico Bernardeschi con la maglia della Juventus in tutte le competizioni.
50ª gara ufficiale di Dejan Kulusevski con i bianconeri in tutte le competizioni.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

GALLERY UNDER 17 | JUVENTUS – SPEZIA 12 settembre 2021 Le immagini da Vinovo del primo match ufficiale della nuova stagione per la squadra allenata da Mister Pedone

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

UNDER 17 | POKER ALLO SPEZIA!
12 SETTEMBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Esordio vincente per la Juventus Under 17 di Mister Francesco Pedone. Nella prima giornata del Campionato Nazionale, Girone A, la formazione bianconera supera con un convincente 4-1 i pari età dello Spezia, al Training Center di Vinovo.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Nonostante il grande caldo, le due squadre si affrontano su buoni ritmi e al 26’ la Juve passa in vantaggio con Anghelè, abile a trasformare in gol l’assist di Florea. La reazione dei liguri, però, non tarda ad arrivare e al minuto 35 Di Giorgio pareggia i conti, 1-1. I padroni di casa non ci stanno e a tre giri di orologio dalla chiusura della prima frazione arriva il 2-1: l’autore è Panic che dal limite dell’area batte Casto su calcio di punizione.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Al rientro dagli spogliatoi i padroni di casa vogliono indirizzare definitivamente la gara e al 12’ ci pensa Ghirardello, dall’interno dell’area di rigore, a segnare il 3-1. Sarà soltanto un risultato momentaneo perché il match si chiuderà con il poker bianconero di Vacca che, lanciato in porta da Pisano, a tu per tu con Casto non fallisce l’appuntamento con il gol.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
L’ANALISI DI MISTER PEDONE
«C’era tanta curiosità per questa prima partita di campionato, specialmente per capire a che livello di preparazione fossimo dopo un mese di lavoro. Nel complesso siamo soddisfatti per quanto visto, anche se come è giusto che sia ci sono ampi margini di miglioramento. Dovremo sicuramente crescere nella capacità di lettura della partita, ma questa capacità sono sicuro che crescerà partita dopo partita. Oggi, senza ombra di dubbio, è stato importante il contributo di tutti e questa per noi è una notizia fondamentale per il prosieguo della stagione».

Under 17 Il tabellino di Juve-Spezia 4-1 (12.09.2021):

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

TRAINING CENTER | DOMENICA IN CAMPO PER LA JUVE
12 SETTEMBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
La Juventus, rientrata nella tarda serata di ieri da Napoli, questa mattina si è subito messa al lavoro perché il calendario degli impegni inizia a infittirsi.
Martedì, infatti, alle ore 21.00 presso l’Eleda Stadium di Malmö, la squadra di Mister Massimiliano Allegri esordirà nella fase a gironi della Champions League 2021/2022.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Trasferta in Svezia alle porte, dunque, per i bianconeri che nella giornata odierna hanno svolto una seduta di allenamento con questo programma: scarico per coloro che sono scesi in campo allo Stadio “Diego Armando Maradona”, tecnica con focus su possesso palla ed esercitazioni per le conclusioni su cross per la restante parte del gruppo.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Domani la squadra si ritroverà al mattino per il consueto allenamento della vigilia alle ore 11.15 prima della partenza per Malmö, prevista per il pomeriggio. Alle ore 19.00, la conferenza stampa di presentazione del match.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
UNDER 23, I CONVOCATI PER BUSTO ARSIZIO
12 SETTEMBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Posticipo della domenica sera per la Juventus Under 23 che, alle ore 20.30, se la vedrà con la Pro Patria allo Stadio “Carlo Speroni”. Qui sotto la lista dei convocati a disposizione di Mister Lamberto Zauli per la trasferta di Busto Arsizio.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
I CONVOCATI
1 Israel
2 Leo
3 Stramaccioni
4 Riccio
5 De Winter
6 Anzolin
7 Sekulov
8 Leone
10 Soule
11 Brighenti
12 Garofani
14 Compagnon
16 Sersanti
17 Zuelli
18 Ntenda
19 Palumbo
21 Miretti
22 Raina
23 Akè
27 Cudrig
31 Pecorino.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

 

GALLERY | JUVENTUS WOMEN – HELLAS VERONA 12 settembre 2021 Le immagini del successo delle Juventus Women sull’Hellas Verona a Vinovo

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Women Giornata 3 Juventus-Verona 3-0 Doppietta Girelli e Cernoia e vittoria 100! Domenica 12 Settembre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Women Highlights Serie A Giornata 3 Juventus-Verona 3-0 doppietta Girelli e Cernoia. Le Juventus Women vincono la terza gara in altrettante giornate di campionato e centesima vittoria nella storia del club. 12 Set 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Women Juventus-Verona 3-0. Montemurro «Bene il risultato». Mister Joe Montemurro commenta il successo sul Verona, terza vittoria in altrettante gare di campionato per le Juventus Women. Domenica 12 Settembre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Women Juventus-Verona 3-0. Cernoia «Dobbiamo fare meglio». Valentina Cernoia commenta il successo 3-0 ai danni dell’Hellas Verona in cui è stata grande protagonista con due assist e un gol. Domenica 12 Settembre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

 

WOMEN, TRIS AL VERONA E CENTESIMA VITTORIA!
12 SETTEMBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
L’inizio di stagione delle Juventus Women è stato più intenso che mai: sette partite in venticinque giorni, con un bilancio perfetto. Sette vittorie, 28 gol fatti e appena uno subito. L’ultima vittima prima della sosta l’Hellas Verona, sconfitto a Vinovo 3-0, risultato con cui si sono chiuse tutte le prime tre giornate delle bianconere. A decidere il match la doppietta di Cristiana Girelli e la rete di Valentina Cernoia, che regalano la centesima vittoria nella storia del club. Ora la pausa per gli impegni delle Nazionali, poi, il 25 settembre, si riparte contro l’Empoli.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LA PARTITA
Pochi giorni dopo la storica qualificazione ai gironi di UEFA Women’s Champions League, le Juventus Women ospitano a Vinovo il Verona nella terza giornata del campionato di Serie A. Mister Montemurro, per l’occasione, si affida a una formazione a trazione anteriore, con Girelli, Sraskova, Hurtig e Bonansea tutte insieme dall’inizio e Cernoia e Zamanian in mezzo al campo. In difesa da destra a sinistra Hyyrynen, Lenzini, Salvai e Nilden, davanti a Roberta Aprile, all’esordio con la maglia della Juve.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
L’avvio è su ritmi piuttosto bassi: il Verona lascia il pallino del gioco alla Juve, ma contiene bene i tentativi delle bianconere e non rinuncia a qualche ripartenza, affidandosi soprattutto agli spunti di Cedeño.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Tanto che dopo diverse occasioni solo potenziali per la Juve, sono proprio le ospiti ad avere la prima vera chance del match proprio con la panamense. Decisiva in uscita bassa Aprile, che all’ingresso dell’area di rigore sbarra la strada all’avversaria.
L’occasione veronese funge da campanello d’allarme, con la Juve che continua a condurre le danze in cerca della giocata che sblocchi il match.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
I tentativi di Bonansea vengono neutralizzati, poi, al 33′, comincia la sfida tra Keizer e la Juve. Il portiere svizzero prima dice no a Hurtig, poi, due minuti più tardi, sfodera un grande intervento per neutralizzare la conclusione di Girelli. Proprio la numero 10 bianconera, però, al 41′ piega la resistenza avversaria con la sua specialità. Corner di Cernoia e colpo di testa di Girelli, che segna il suo primo gol in campionato. Prima dell’intervallo c’è spazio per un altro capitolo del duello Hurtig-Keizer, che nega il gol dell’immediato raddoppio e per un intervento di Aprile che è reattiva su un cross di Nilsson che si trasforma in un pericoloso tiro in porta.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Dagli spogliatoi le bianconere escono con l’intenzione di chiudere la partita e dopo due minuti ancora Keizer nega la gioia del gol a Hurtig. Nulla può, però, ancora una volta, sul colpo di testa di Girelli.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Ancora corner di Cernoia, ancora inzuccata vincente della numero 10 e 2-0. Il Verona subisce il contraccolpo, perde un po’ di compattezza e rischia nuovamente su Hurtig: Keizer mura. Lina decide allora di vestire i panni dell’assist-woman e, dopo aver superato splendidamente Ledri, serve Cernoia che da due passi spedisce in porta il 3-0.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Il risultato non cambia più e per le bianconere è la centesima vittoria nella storia del club. Un altro traguardo speciale.

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

IL COMMENTO DI MISTER MONTEMURRO
«Devo fare i complimenti al Verona, che gioca bene. Sono contento del risultato, non pienamente della prestazione, penso che oggi abbiamo giocato un po’ al di sotto del nostro livello e credo sia importante riuscire a mantenere sempre il livello alto che siamo riusciti a raggiungere. Avevamo come obiettivo fare nove punti in queste prime gare e passare il turno, l’abbiamo fatto e questo è importante. Ora ci sono le Nazionali, è un orgoglio per le ragazze e spero che facciano bene».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
IL TABELLINO
Juventus – Hellas Verona 3 – 0
Campionato Nazionale Femminile Serie A. 3° Giornata Girone di Andata.
Campo “Ale&Ricky” – Via Stupinigi, 182 – Vinovo (TO)Marcatori: 40’ pt Girelli (J), 3’ st Girelli (J), 8’ st Cernoia (J)
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Juventus: Aprile, Hyyrynen, Nilden (32’ st Boattin), Salvai (Cap), Lenzini, Cernoia, Staskova (22’ st Pedersen), Girelli, Bonansea (37’ st Bonfantini), Hurtig (22’ st Rosucci), Zamanian (37’ st Caruso). A disposizione: Peyraud-Magnin, Soggiu, Gama, Lundorf. Allenatore: Joseph Adrian Montemurro
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Hellas Verona: Keizer, Ledri (Cap), De Sanctis, Jelencic, Anghileri (23’ st Rognoni), Errico, Nilsson (23’ st Quazzico), Cedeno Valderamma (33’ st Marchiori), Catelli (33’ st Mancuso), Ambrosi, Lotti (23’ st Dahlberg). A disposizione: Casarasa, Corsi, Rizzioli, Zoppi. Allenatore: Pachera Matteo
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Arbitro: Gioele Iacobellis di Bergamo (Assistenti: Cosimo Cataldo di Bergamo, Pietro Lattanzi di Milano – Quarto ufficiale: Ettore Longo di Cuneo).
Ammonite: nessuna
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Prossimo impegno:
Juventus – Empoli
Campionato Nazionale Femminile Serie A. 4° Giornata Girone di Andata.
Sabato 25 settembre 2021 ore 12:30
Campo “Ale&Ricky” – Via Stupinigi, 182 – Vinovo (TO).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

GALLERY | PRO PATRIA – JUVENTUS UNDER 23 12 settembre 2021 Le immagini, direttamente da Busto Arsizio, del match tra lombardi e bianconeri

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

U23 Serie C – Giornata 3 Pro Patria-Juventus 1-0 Bertoni 28′ pt. Domenica 12 Settembre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

U23 Highlights Campionato Pro Patria-Juventus 1-0 Bertoni 28′ pt. Domenica 12 Settembre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

UNDER 23 | A BUSTO ARSIZIO HA LA MEGLIO LA PRO PATRIA
12 SETTEMBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
La Juventus Under 23 esce senza punti dallo Stadio “Carlo Speroni”. A Busto Arsizio finisce 1-0 per la Pro Patria con il gol di Bertoni al minuto 28, ma i bianconeri escono da questa gara con la consapevolezza di aver creato diverse occasioni importanti per segnare, compreso il calcio di rigore di Akè sullo 0-0 parato con un ottimo intervento da Caprile. La squadra di Mister Zauli tornerà in campo mercoledì 15 settembre alle ore 16.30, per la prima volta in questa stagione allo Stadio “Giuseppe Moccagatta” di Alessandria per affrontare la FeralpiSalò nel secondo turno, in gara unica, della Coppa Italia di Serie C.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LA PARTITA
L’equilibrio è il vero protagonista a inizio gara, con entrambe le squadre che cercano di essere corte tra i reparti e molto aggressive per non concedere spazi. La prima vera occasione, infatti, arriva soltanto al 13’ ed è per la Juve: un’ottima imbeccata di Sersanti trova sulla corsa Sekulov che con la sua velocità prende il tempo a Molinari che lo ostacola e commette fallo da rigore. Dagli undici metri si presenta Akè, calcia rasoterra alla destra di Caprile che, però, intuisce l’angolo e devìa in corner.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Sventato il pericolo i padroni di casa rispondono con il colpo di testa da distanza ravvicinata di Stanzani, ma un super Israel chiude lo specchio della porta. I ritmi si alzano, ma la gara continua a vivere di fiammate e una di queste arriva al minuto 28 ed è quella che sblocca l’incontro: sugli sviluppi di un calcio d’angolo il pallone rimane in area di rigore e diventa invitante per Bertoni che calcia al volo di destro battendo Israel per il momentaneo 1-0.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
La Juve reagisce alla rete subìta e nel finale si costruisce due occasioni, al 40’ con Akè e negli ultimi secondi della prima frazione con Leone. Il capitano bianconero, con la sua conclusione dal limite dell’area, costringe l’estremo difensore agli straordinari prima di rientrare negli spogliatoi.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Il secondo tempo vede subito una Juventus Under 23 propositiva e intenzionata a riportare in parità il match e per poco non ci riesce con una conclusione di Zuelli, deviata in maniera decisiva dalla retroguardia della Pro Patria. Si gioca, di fatto, verso una sola porta, quella della Pro Patria. Mister Zauli al minuto 60 inserisce forze fresche per continuare ad alimentare la manovra: dentro Soulè, Miretti e Ntenda e dopo appena cinque giri di orologio è proprio il neo entrato numero 10 che cerca di sorprendere con il mancino un ancora attento Caprile.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Arriva, poi, il momento dell’esordio in maglia bianconera per Palumbo, anche lui chiamato a dare nuova linfa alla squadra. Anche per Stramaccioni, titolare questa sera al fianco di de Winter, si tratta della prima presenza con la Juve.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Con il passare dei minuti, però, la Pro Patria si chiude quasi totalmente dietro la linea del pallone e per la squadra allenata da Mister Zauli diventa più difficile affacciarsi in area lombarda. Arriva anche il momento di Brighenti, dentro per Zuelli, per dare ancora più peso alla manovra offensiva negli ultimi dieci minuti di gara. La Juve chiude in attacco, ma il risultato non cambia.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
L’ANALISI DI MISTER ZAULI
«Dispiace per il risultato perché la squadra ha prodotto diverse occasioni nell’arco di tutta la gara. Non è stato un match semplice perché abbiamo affrontato una squadra che si chiudeva molto, concedendo davvero pochi spazi. Abbiamo avuto l’opportunità di passare in vantaggio su calcio di rigore, ma non ci siamo riusciti e alla fine questi episodi possono condizionare il risultato finale, ma dobbiamo tornare a casa consapevoli di aver giocato bene a calcio, ma con la consapevolezza di dover crescere ancora».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
IL TABELLINO
Campionato di Serie C, Girone A – 3a giornata
Pro Patria – Juventus U23 1-0
Marcatore: 28’ pt Bertoni (PP)
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Aurora Pro Patria: Caprile, Galli (17’ st Ferri), Saporetti, Molinari, Stanzani (17’ st Parker), Nicco, Pierozzi, Boffelli, Bertoni (36’ st Fietta), Colombo (cap.) (42’ st Pizzul), Castelli (41’ st Piu). A disposizione: Mangano, Vaghi, Sportelli, Brignoli, Ghioldi, Giardino, Zeroli. Allenatore: Luca Prina.*
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Juventus*: Israel, Leo, Stramaccioni, De Winter, Anzolin (16’ st Ntenda), Sekulov (16’ st Soule Malvano), Leone (cap.) (16’ st Miretti), Sersanti (30’ st Palumbo), Zuelli (36’ st Brighenti), Aké, Pecorino. A disposizione: Garofani, Raina, Riccio, Compagnon, Cudrig. Allenatore: Lamberto Zauli.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Arbitro: Francesco Burlando di Genova (Assistenti: Marat Ivanavich Fiore di Genova e Matteo Nigri di Trieste. Quarto Ufficiale: Davide Santarossa di Pordenone).
Ammoniti: 12’ pt Caprile (PP), 17’ pt Molinari (PP), 26’ pt Pecorino (J), 35’ pt De Winter (J), 42’ pt Bertoni (PP); 27’ st Sersanti (J), 38’ st Colombo (PP), 46’ st Boffelli (PP).
Note: al 13’ pt Caprile (PP) para un calcio di rigore ad Akè (J).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Prossimo impegno
Coppa Italia di Serie C – 2° Turno
Juventus U23 – FeralpiSalò
Mercoledì 15 settembre, ore 16.30 – Stadio “Giuseppe Moccagatta”, Alessandria.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
BLACK & WHITE STORIES: GLI SVEDESI BIANCONERI E L’EUROPA
13 SETTEMBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Malmö-Juventus inaugura il girone di Champions League 2021-22. E fa fare anche un salto indietro nella memoria sui giocatori svedesi che hanno giocato in bianconero, oggi che ne abbiamo un rappresentante come Kulusevski. Ecco, in rigoroso ordine geogrrafico – procedendo dalla città dove giocheremo martedì – la storia europea di chi ha preceduto Dejan con la maglia della Juventus.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
IL RE DI MALMÖ
Nella città di Malmö è difficile trovare uno più famoso di Zlatan Ibrahimovic. La sua carriera inizia proprio dal club che affronterà la Juventus, con il quale si segnala immediatamente, prima di lasciarlo a 19 anni, direzione Amsterdam e poi Torino.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
In bianconero la storia europea di Ibra è concentrata soprattutto nella seconda stagione, nel 2005-06, quando mette a segno 2 gol con il Rapid Vienna (sia all’andata che al ritorno) e una a Monaco con il Bayern.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LO STRANIERO DI COPPA
Procedendo da Malmö, città confinante con la Danimarca, in direzione settentrionale, a oltre 300 km di distanza si incontra Mönsteras, un piccolo paese di meno di 5000 abitanti. Calcisticamente, la gloria locale è stata Roger Magnusson, lo straniero di Coppa in un’epoca dove in Italia le frontiere erano chiuse e c’era la possibilità di un solo tesseramento riservato proprio alle manifestazioni europee. Lo svedese in bianconero lascia la sua firma in due incontri: contro i romeni del Rapid Bucarest e i tedeschi dell’Eintracht Braunschweig.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
IL VETERANO AL BERNABEU
Da Gullspång – poco più di mille abitanti, siamo a 450 km da Malmoe – arriva Olof Mellberg, che giunge alla Juventus nel 2008 in qualità di una lunga esperienza in Premier League con l’Aston Villa. Veterano della nazionale – con la Svezia ha collezionato 117 presenze – il centrale è uno dei protagonisti della grande impresa che i bianconeri in divisa dorata vanno a fare al Bernabeu: 2-0, doppietta di Alessandro Del Piero e difesa che lo vede esaltarsi nel contenere con successo Drenthe, Raul, Van Nistelrooy e – a partire dal ventesimo della ripresa – anche di un certo Higuain.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
L’ESTATE DI ALBIN
Albin Ekdal è nato a Stoccolma. La sua vicenda in bianconero è limitata a sole 4 presenze, l’ultima delle quali in Europa, precisamente in Irlanda, quando nel finale di Shamrock Rovers-Juventus dà il cambio a Claudio Marchisio.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Siamo nell’estate del 2010 e in quel periodo lo si vede in campo anche in un’amichevole contro il Lione, giocata a Cosenza e vinta dalla Juve per 2-1.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
DEJAN L’EUROPEO
Infine, Kulusevski, anch’egli nato nella capitale della Svezia. Nonostante la giovanissima età, Dejan possiede già un buon curriculum internazionale, consacrato dalla partecipazione all’Europeo. Prima dell’appuntamento estivo, lo juventino ha potuto conoscere la ribalta della Champions League 2020-21, dove ha collezionato 6 presenze. Ha giocato anche in Juventus-Ferencvaros.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LE CITTÀ DELLA SIGNORA: MALMÖ
13 SETTEMBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Per dimensioni e numero di abitanti, Malmö è la terza città della Svezia dopo Stoccolma e Goteborg. Situata a sud del Paese, è stata uno dei primi grandi poli industriali della Scandinavia ed è collegata a Copenaghen – capitale della Danimarca – dal ponte di Øresund, una tratta stradale e ferroviaria di quasi 16 km inaugurata nell’estate del 2000.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Abitata da circa 350mila persone, Malmö è un luogo tutto da scoprire che ha nel Gamla Staden il cuore pulsante. Si tratta del centro storico, forte dei bar e ristoranti più belli della città e delle tipiche casette medievali. Tra le piazze più rinomate imperdibile una visita a Lilla Torg e Stortoget, con quest’ultimo che ospita uno dei monumenti più importanti, il Municipio.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Ma il monumento più antico di Malmö è la Chiesa di San Pietro, in stile gotico ed edificata nel 1319: la sua torre di 105 metri è una delle cose più fotografate della città. Fuori dal centro storico vale la pena allungarsi verso il Castello di Malmö, situato nel polmone verde cittadino che ospita musei importanti come quello d’Arte, Civico, Storia Naturale e quello Marittimo e della Tecnologia.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
MALMÖ NEW STADIUM
Conosciuto anche come Eleda Stadion, il Malmö New Stadium è l’impianto dove la Juventus giocherà martedì sera per la seconda volta nella sua storia, dopo il match sempre di Champions League del novembre 2014 vinto 2-0 grazie alle reti di Fernando Llorente e Carlos Tevez. Si tratta di una struttura che può contenere 24mila spettatori, inaugurata nel 2009 dopo due anni di lavori. È il terzo stadio più grande di tutta la Svezia dopo la Friends Arena e la Tele2 Arena, ubicate entrambe a Stoccolma.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Quando si varca l’ingresso, il colpo d’occhio va subito sulla compattezza delle tribune e sul colore dei seggiolini – tutti azzurri -, che riprendono insieme al bianco i colori societari.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

GALLERY | ALLENAMENTO CON VISTA MALMÖ 13 settembre 2021 L’allenamento dei bianconeri in vista della sfida d’esordio di Champions League in terra svedese

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

🏆 MALMÖ VS JUVENTUS Players Arrive In Sweden As Champions League Begins! UCL Matchday. L’allenamento dei bianconeri e le dichiarazioni di Mister Allegri e Leonardo Bonucci alla vigilia. Lunedì 13 Settembre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Classic Match UCL Malmö-Juventus 0-2 Stagione 2014-2015. Il 26 novembre 2014 la Juventus di Allegri vince 2-0 in terra svedese grazie alle reti di Llorente e Tevez. Domenica 12 Settembre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

UWCL, LE AVVERSARIE DELLE JUVENTUS WOMEN NELLA FASE A GIRONI
13 SETTEMBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Le Juventus Women sono pronte a vivere la prima fase a gironi della storia della UEFA Women’s Champions League. Le bianconere si sono conquistate l’accesso ai raggruppamenti con le vittorie convincenti su Kamenica Sasa (12-0), St. Polten (4-1) e Vllaznia (successo 2-0 all’andata e 1-0 al ritorno).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Le campionesse d’Italia, reduci dal 3-0 al Verona in campionato, sono state inserite nel Gruppo A insieme a Chelsea, Wolfsburg e Servette, quest’ultima già affrontata in una delle amichevoli del pre campionato.

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Sfide di grande fascino, che le bianconere vogliono affrontare con lo stesso spirito con cui hanno accolto la nuova stagione. L’Head of Juventus Women, Stefano Braghin, traccia il percorso da seguire, senza dimenticare quanto di buono fatto in questo avvio: «L’obiettivo stagionale di arrivare alla fase a gironi era chiaro, anche se sapevamo essere ambizioso. Ci siamo arrivati con un cammino molto importante: quattro vittorie consecutive, segnando tanti gol e costruendo tanto e questo rinforza il merito delle ragazze e dello staff.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Tra l’altro il fatto che in questa stagione 14 squadre delle prime 20 del ranking UEFA non siano riuscite a qualificarsi dimostra che il livello era alto e che le gerarchie nel calcio femminile internazionale sono in un momento di cambiamento: noi dobbiamo essere bravi a inserirci.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Ora inizia una nuova fase, ci misureremo con le migliori squadre europee e molte delle squadre che incontreremo hanno iniziato il percorso prima di noi. Sarà un bel test per capire dove siamo arrivati e dove dovremo migliorare. Questo è lo spirito con cui affronteremo il Group Stage: sarà un momento importante per noi e spero sia anche un momento di grande visibilità per il calcio femminile nel nostro Paese, visto che le nostre ragazze rappresenteranno anche l’Italia in un contesto così importante».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Un passaggio, poi, più nel dettaglio sulle prossime tre avversarie delle bianconere: «Sicuramente non si tratta di un girone semplice, tenendo in considerazione che due delle tre squadre che andremo ad affrontare occupano il terzo (Wolfsburg) e il quinto (Chelsea) posto nel ranking europeo. Negli ultimi tre anni abbiamo affrontato e affronteremo le tre squadre con il coefficiente più alto. Lo stesso Servette è una squadra in grande ascesa, ma ce la giocheremo alla pari.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Con le altre due corazzate del calcio europeo non partiremo sicuramente sconfitte e ci giocheremo le nostre carte con la consapevolezza che i progetti hanno età differenti. Non regaleremo niente a nessuno e cercheremo di trarre insegnamento da ogni gara che giocheremo».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
La bellezza di giocare tante partite importanti, porta con sé anche un affollamento nel calendario: «Questo passaggio comporta molte gare infrasettimanali: tra campionato, Coppa Italia e Champions giocheremo 23 partite entro dicembre, un numero di gare che negli anni scorsi disputavamo quasi in una stagione intera, quindi cambierà molto il nostro tipo di lavoro, ma se vogliamo avere una rilevanza internazionale dobbiamo abituarci.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Speriamo di trovare il giusto equilibrio e la giusta rotazione come fatto fino ad oggi, consapevoli che in campionato potremmo trovare squadre più preparate, dal momento che avranno l’intera settimana a disposizione per lavorare. Noi, però, lavoreremo per fare sempre meglio su tutti i fronti perché al di là delle singole competizioni, l’obiettivo di chi indossa questa maglia è sempre quello di fare meglio e cercare di vincere tutte le competizioni cui partecipa.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Con il lavoro nostro e dello staff tecnico, unitamente alla disponibilità delle ragazze, sapremo gestire le difficoltà».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Braghin torna anche sulla gara decisiva contro il Vllaznia. In occasione del successo 1-0 firmato Staskova che ha consentito di ottenere l’accesso alla fase ai gironi, la società ha fatto sentire tutto il suo supporto: «La presenza del Presidente Agnelli e di tutto il top management del club ci ha fatto piacere: è stata un’ulteriore conferma della loro vicinanza al nostro gruppo di lavoro, alla squadra e più in generale al progetto, vicinanza che noi respiriamo quotidianamente. I recenti lavori di ristrutturazione a Vinovo dell’area Women sono un’ulteriore testimonianza di quanto il club tenga a metterci tutti nelle condizioni migliori per portare avanti questo progetto e arrivare ai nostri obiettivi.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
La società ci è vicina, io quasi tutte le scelte strategiche le condivido con Federico Cherubini, primo mio riferimento nell’organigramma societario e sulle grandi linee ci confrontiamo spesso. È un lavoro di squadra e questo risultato europeo, come speriamo quelli futuri, sono sempre frutto del lavoro di una società intera».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Sguardo, infine, sul campionato: «Roma, Milan e Sassuolo siano, insieme a noi, le squadre pretendenti al titolo finale: credo abbiamo ciascuno un 25% di possibilità di vincere e dietro queste squadre inserisco l’Inter, che ha lavorato molto bene. Sappiamo che quest’anno abbiamo rivali sempre più forti e il fatto di dover giocare molte partite infrasettimanali renderà più complicato il nostro cammino anche se il nostro obiettivo è quello di ripeterci. Dovremo farlo in un contesto più difficile, ma cercheremo di arrivare ai nostri obiettivi».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
I CONVOCATI PER LA TRASFERTA IN SVEZIA
13 SETTEMBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
La Juventus, dopo la rifinitura di questa mattina al Training Center, è in partenza. Questa sera, alle ore 19.00, la conferenza stampa della vigilia del match contro il Malmö (fischio di inizio alle ore 21.00), il primo della fase a gironi di Champions League.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Ecco la lista dei convocati per la sfida dell’Eleda Stadion di domani:
SZCZĘSNY
DE SCIGLIO
RAMSEY
MORATA
PINSOGLIO
CHIELLINI
MCHENNIE
DYBALA
PERIN
DE LIGT
RABIOT
DANILO
LOCATELLI
CUADRADO
ALEX SANDRO
KULUSEVSKI
BONUCCI
RUGANI.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

LA JUVE VIAGGIA IN SVEZIA 13 settembre 2021 Le immagini del viaggio dei bianconeri verso Malmö-Juve

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

L’allenamento della vigilia di Malmö-Juventus. L’ultima rifinitura dei bianconeri alla vigilia del primo match della fase a gironi di UEFA Champions League contro il Malmö. Lunedì 13 Settembre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

UNDER 19 | LE CONVOCAZIONI PER L’ESORDIO IN YOUTH LEAGUE
13 SETTEMBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Vigilia di Youth League per la Juventus Under 19 che domani pomeriggio, alle ore 15.00, affronterà in trasferta i pari età del Malmö nel match valevole per la prima giornata della fase a gironi di Youth League.
Di seguito l’elenco dei bianconeri a disposizione di Mister Andrea Bonatti.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
I CONVOCATI
4 Omic
5 Nzouango Bikien
6 Citi
7 Hasa
10 Bonetti
11 Iling-Junior
12 Scaglia
13 Muharemovic
14 Mulazzi
16 Rouhi
17 Chibozo
18 Turco
21 Doratiotto
23 Ledonne
24 Dellavalle
26 Sekularac
27 Galante
29 Maressa
30 Daffara
31 Ratti.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
DATE E ORARI DELLE PARTITE DI UWCL
13 SETTEMBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
È ufficiale, le Juventus Women affronteranno il Chelsea, il Wolfsburg e il Servette nella prima fase a gironi di UEFA Women’s Champions League della loro storia!
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
DATE E ORARI DELLE PARTITE DI UWCL
13 SETTEMBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
È ufficiale, le Juevntus Women affronteranno il Chelsea, il Wolfsburg e il Servette nella prima fase a gironi di UEFA Women’s Champions League della loro storia!
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Dopo essere state inserite nel Gruppo A, insieme alle campionesse d’Inghilterra e finaliste della scorsa edizione del torneo, alle campionesse di Germania e di Svizzera, ecco svelati date e orari delle gare che le attenderanno:
Giornata 1: 6 ottobre – ore 18:45 | Servette – Juventus
Giornata 2: 13 ottobre – ore 21:00 | Juventus – Chelsea
Giornata 3: 9 novembre – ore 21:00 | Juventus – Wolfsburg
Giornata 4: 18 novembre – ore 18:45 | Wolfsburg – Juventus
Giornata 5: 8 dicembre – ore 21:00 | Chelsea – Juventus
Giornata 6: 16 dicembre – ore 21:00 | Juventus – Servette.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

ALLEGRI E BONUCCI: «RIPARTIAMO DALLA CHAMPIONS»
13 SETTEMBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
La Juventus inizia il suo cammino in Europa contro il Malmö, che affronterà martedì sera nella prima gara della fase a gironi di Champions League. Sono stati Massimiliano Allegri e Leonardo Bonucci a presentare la sfida, incontrando la stampa nella sala conferenze dell’Eleda Stadion, teatro del match.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Queste le loro dichiarazioni:

Malmö-Juventus Allegri «Serve una prestazione di grande attenzione». Lunedì 13 Settembre 2021 VIDEO:

Malmö-Juventus Bonucci «Vogliamo vincere». Lunedì 13 Settembre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

MASSIMILIANO ALLEGRI
«Le cose per ora non sono andate bene, ma ora si deve cercare di uscirne insieme, perché nel calcio non si può mai dire cosa accadrà, ma sta a noi far succedere le cose. In questi momenti serve ancor più senso di responsabilità e si dovrà crescere velocemente nelle malizie, nella gestione dei momenti della partita. Ora abbiamo la prima di Champions fuori casa e dobbiamo porre le basi per affrontare il resto del girone nel migliore dei modi. Il Malmö è una squadra abituata a giocare i gironi di Champions e ha ottime individualità, con gli esterni hanno corsa e tecnica e con gli attaccanti, che sono complementari. Sarà importante giocare una gara tecnica, concedere poche palle inattive, perché loro hanno grande fisicità e dovremmo affrontare la sfida con serenità.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Con cinque, sei punti in più vedremmo le cose in maniera diversa, ma sarebbero cambiati solo i risultati e non le prestazioni. Quelle devono migliorare per creare i presupposti per vincere».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
«Nei miei cinque anni – prosegue i tecnico – la Juventus aveva giocato due finali di Champions in tre anni ed era uscita per due volte al 93′ a Monaco e a Madrid ed era logico che fosse considerata tra le favorite. Ora forse non lo siamo, ma questo non significa che noi non si abbia il desiderio di andare fino in fondo
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Szczesny? È un portiere di valore assoluto e domani giocherà. Nessuno poteva prevedere che uno come lui, sempre molto affidabile, commettesse tre, quattro errori in tre partite, ma il calcio è anche questo. Non ci saranno Chiesa e Bernardeschi, abbiamo 17 giocatori di movimento e ci sono diverse possibilità di scelta. De Ligt? Domani gioca».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LEONARDO BONUCCI
«Gli ultimi risultati hanno evidenziato un problema di continuità mentale da parte della squadra e dei singoli. E la continuità deve essere invece una delle nostre qualità se vogliamo ottenere risultati. Questo vale in qualsiasi competizione. Dobbiamo lavorare sul campo, acquisire la convinzione che abbiamo le qualità per fare bene e ritrovare l’umiltà che ha contraddistinto le stagioni vincenti della Juventus.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
A partire dalla gara contro il Malmö vorrei vedere senso di responsabilità e la consapevolezza di quanto sia importante indossare la maglia della Juventus. Noi più esperti dobbiamo trasmettere tutto questo e i ragazzi più giovani devono recepirlo».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
«Gli svedesi hanno una grande fisicità e una buona capacità di aggredire gli spazi – continua il difensore – ma dobbiamo puntare a fare il risultato per affrontare le prossime gare con positività. Il mio rapporto con il mister? È sempre stato molto sincero, c’è rispetto e stima reciproca. C’è un capitano che indossa la fascia e altri giocatori che non la indossano, ma che sono comunque importanti nello spogliatoio. Sono qui a parlare oggi perché ho centinaia di partite alle spalle con questa squadra e mi sento responsabile di quanto sta accadendo alla Juventus. Szczesny? Deve stare tranquillo e pensare solo a lavorare. Questo momento passerà e dobbiamo essere bravi noi a far sì che questo accada il più velocemente possibile».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
WOMEN, L’AGENDA DELLE 24 BIANCONERE CONVOCATE IN NAZIONALE
14 SETTEMBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Bianconere in giro per il mondo per rappresentare le rispettive Nazionali. Sarà una pausa ricca di impegni per le Juventus Women: 24 giocatrici hanno risposto alla chiamata della propria Nazionale. Per quasi tutte le ragazze si giocano i match validi per le qualificazioni al prossimo Mondiale, mentre l’Italia Under 19 e la Svezia Under 23 disputeranno delle amichevoli.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Di seguito la lista delle giocatrici impegnate e delle gare che le attendono:
APRILE, GAMA, BOATTIN, SALVAI, LENZINI, CERNOIA, ROSUCCI, CARUSO, GIRELLI, BONANSEA, BONFANTINI (ITALIA)
17/09/2021 | 17:30 L.T (Local Time) | ITALIA – MOLDAVIA | QUALIFICAZIONI AL MONDIALE 2023
21/09/2021 | 17:30 L.T | CROAZIA – ITALIA | QUALIFICAZIONI AL MONDIALE 2023
PEDERSEN (DANIMARCA)
16/09/2021 | 18:00 L.T | DANIMARCA – MALTA | QUALIFICAZIONI AL MONDIALE 2023
21/09/2021 | 20:00 L.T | AZERBAIJAN – DANIMARCA | QUALIFICAZIONI AL MONDIALE 2023
PEYRAUD-MAGNIN (FRANCIA)
17/09/2021 | 17:00 L.T | GRECIA – FRANCIA | QUALIFICAZIONI AL MONDIALE 2023
21/09/2021 | 21:00 L.T | SLOVENIA – FRANCIA | QUALIFICAZIONI AL MONDIALE 2023
HURTIG (SVEZIA)
17/09/2021 | 17:30 L.T | SLOVACCHIA – SVEZIA | QUALIFICAZIONI AL MONDIALE 2023
21/09/2021 | 18:30 L.T | SVEZIA – GEORGIA | QUALIFICAZIONI AL MONDIALE 2023
STASKOVA (REPUBBLICA CECA)
17/09/2021 | 20:45 L.T | OLANDA – REPUBBLICA CECA | QUALIFICAZIONI AL MONDIALE 2023
21/09/2021 | 17:30 L.T | REPUBBLICA CECA – CIPRO | QUALIFICAZIONI AL MONDIALE 2023
HYYRYNEN (FINLANDIA)
21/09/2021 | 17:15 L.T | FINLANDIA – SLOVACCHIA | QUALIFICAZIONI AL MONDIALE 2023
BECCARI, GIAI, PFATTNER, ARCANGELI, SOGGIU, BERTUCCI, D’AURIA (ITALIA U19)
19/09/2021 | 16:00 L.T | ITALIA U19 – AUSTRIA U19 | AMICHEVOLE
21/09/2021 | 10:30 L.T | ITALIA U19 – AUSTRIA U19 | AMICHEVOLE
NILDEN (SVEZIA U23)
19/09/2021 | TBC | OLANDA U23 – SVEZIA U23 | AMICHEVOLE.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
MATCHDAY STATION | MALMÖ-JUVE
14 SETTEMBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
La trasferta di Malmö aprirà il cammino europeo dei bianconeri di Mister Massimiliano Alllegri. Avviciniamoci al match dell’Eleda Stadion (fischio d’inizio alle ore 21.00) con qualche statistica e curiosità.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
TERZO CONFRONTO Malmö e Juventus si incontreranno per la terza volta in una competizione europea, essendo questa la seconda volta che entrambe partecipano allo stesso girone di Champions League. La Juventus ha vinto sia in casa che in trasferta contro la squadra svedese nella stagione 2014-15.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
VS SVEDESI La Juventus non ha mai perso contro una squadra svedese in competizioni europee, vincendo tre volte e pareggiando una delle precedenti quattro gare, comprese le tre vittorie nelle ultime tre.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
ALLEGRI E LA JUVE IN UCL Massimiliano Allegri dirigerà la sua prima partita di Champions League dall’aprile 2019, quando la sua Juventus venne eliminata dall’Ajax nei quarti di finale. Allegri ha vinto il 54% delle sue partite alla guida della Juventus nella competizione: solo Fabio Capello (60%) ha una percentuale di vittorie più alta tra i manager con più di 10 partite alla guida della Vecchia Signora nella competizione.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
PANITA Juan Cuadrado ha registrato più assist di qualsiasi altro giocatore in Champions League la scorsa stagione (6), tutti e sei sono arrivati su azione. Dal 2003-04, solo James Milner (7 nel 2017-18) ha realizzato più assist su azione in una singola edizione della competizione.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
FATTORE MORATA L’attaccante della Juventus Álvaro Morata è uno dei soli tre spagnoli ad aver segnato più di 20 gol in Champions League (21 in 60 partite), insieme a Raúl (71) e Fernando Morientes (33). Ha segnato sei gol in otto presenze con la Vecchia Signora la scorsa stagione, il massimo di uno spagnolo in una sola stagione da quando Diego Costa ne mise a referto otto con l’Atlético de Madrid nel 2013-14.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
JUVE-CHELSEA, AL VIA LA VENDITA DEI BIGLIETTI!
14 SETTEMBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Seconda giornata della fase a gironi di Champions League e primo match all’Allianz Stadium per la Juventus. Ed è subito una grandissima sfida. Mercoledì 29 settembre, alle ore 21.00, andrà in scena Juventus-Chelsea e sarà la prima occasione per vivere una magica notte europea al fianco dei bianconeri, nella nostra casa.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Da oggi, lunedì 13 settembre, sono aperte le vendite dei biglietti, acquistabili solo ed esclusivamente online sul nostro Official Ticket Shop.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Ecco le fasi di vendita dei biglietti per Juve-Chelsea:
– dalle ore 14.00 di lunedì 13/09/2021 inizio vendita riservata esclusivamente per i J1897 Member;
– dalle ore 14.00 di martedì 14/09/2021 vendita estesa anche ai Black&White Member;
– dalle ore 10.00 di mercoledì 15/09/2021 spazio alla vendita riservata agli abbonati alla stagione 2019/20 (con uso del voucher Covid-19);
Si ricorda che, per poter utilizzare il voucher Covid-19 con il credito maturato, gli abbonati stagione 2019/20 devono iscriversi alla piattaforma tramite Juventus Card.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
– dalle ore 10.00 di venerdì 17/09/2021 al via la vendita libera.

ACQUISTA ORA IL TUO BIGLIETTO o CLICCA QUI PER TUTTE LE INFO SUL MATCH

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Si ricorda che, fatti salvi i casi di esclusione previsti dalla normativa, per accedere all’Allianz Stadium è obbligatorio mostrare anche il green pass con QR code insieme al tagliando di accesso e al documento d’identità.
Approfittate subito della promo Under 30 disponibile in alcuni settori dello stadio, una grande notte di Champions League vi attende!
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
OFFICIAL TICKET SHOP
Per accedere alle fasi di vendita è necessario iscriversi all’Official Ticket Shop Juventus tramite Juventus Card (raccomandato soprattutto agli abbonati alla stagione 2019/20 così da poter automaticamente visualizzare e utilizzare i propri crediti), tramite numero di membership (per essere riconosciuti ed accedere alle fasi di vendita riservata) oppure, se non si è in possesso di una delle precedenti, è possibile registrarsi anche tramite indirizzo mail.
Affrettatevi ad acquistare il vostro tagliando, vi aspettiamo!
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
UNDER 23 | JUVE-FERALPISALÒ, ACQUISTA IL TUO BIGLIETTO!
14 SETTEMBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Da oggi, martedì 14 settembre, è possibile acquistare i biglietti per il primo match interno della Juventus Under 23 presso lo Stadio “Giuseppe Moccagatta” di Alessandria. I bianconeri di Mister Lamberto Zauli scenderanno in campo domani pomeriggio, 15 settembre, alle ore 16.30 contro la FeralpiSalò. Il match, in gara unica, sarà valevole per il secondo turno della Coppa Italia di Serie C.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Come acquistare il biglietto? Con le stesse modalità di acquisto dei tagliandi della Prima Squadra: esclusivamente online, sull’Official Ticket Shop Juventus. Modalità di vendita che saranno le stesse per tutte le partite da disputare allo Stadio “Giuseppe Moccagatta”. Si ricorda che non sarà attiva la vendita presso i botteghini dello stadio.
In occasione di questa partita sono previste delle tariffe ridotte a 5€ per donne, under 20 e over 60.

ACQUISTA ORA IL TUO BIGLIETTO o CLICCA QUI PER TUTTE LE INFO SUL MATCH

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Si ricorda che, fatti salvi i casi di esclusione previsti dalla normativa, per accedere allo Stadio “Giuseppe Moccagatta” è obbligatorio mostrare anche il green pass con QR code insieme al tagliando di accesso e al documento d’identità.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
OFFICIAL TICKET SHOP
Per accedere alle fasi di vendita è necessario iscriversi all’Official Ticket Shop Juventus tramite Juventus Card (raccomandato soprattutto agli abbonati alla stagione 2019/20 così da poter automaticamente visualizzare e utilizzare i propri crediti), tramite numero di membership (per essere riconosciuti ed accedere alle fasi di vendita riservata) oppure, se non si è in possesso di una delle precedenti, è possibile registrarsi anche tramite indirizzo mail.
Non perdete l’occasione di supportare da vicino i giovani bianconeri nel loro percorso nella Coppa Italia di categoria, della quale sono i detentori!
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
UYL, PARI A MALMÖ
14 SETTEMBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Il cammino della Juventus Under 19 in UEFA Youth League comincia da Malmö, davanti a una bella cornice di pubblico, e comincia con un pareggio. I bianconeri chiudono in vantaggio 2-1 un bel primo tempo con i gol di Chibozo e Turco, entrambi su assist di Bonetti, con in mezzo il momentaneo pareggio di Widell, poi in una ripresa più bloccata subiscono il gol del pareggio firmato Lindman.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
I ragazzi provano fino alla fine a riportarsi in vantaggio, ma la difesa svedese regge. Alla fine un punto per parte.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LA PARTITA
Mister Bonatti, per la prima gara europea della stagione, si affida a Scaglia tra i pali, Mulazzi, Nzouango, Muharemovic e Rouhi in difesa e Hasa, Omic, Bonetti e Iling a comporre il centrocampo alle spalle della coppia d’attacco composta da Turco e Chibozo. Bastano pochi istanti per capire che il primo tempo sarà combattuto e ricco di emozioni.
Al 4′ la Juve si affaccia per la prima volta dalle parti di Ellborg: cross ben calibrato di Iling da sinistra, ma nessuno riesce ad arrivare all’appuntamento con il pallone. Dall’altra parte rispondono i padroni di casa, ma Nzouango fa buona guardia e neutralizza il tentativo avversario.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Al 6′ bella conclusione di Omic, che non inquadra lo specchio della porta, poi arriva il vantaggio. Errore di Ellborg, che imposta l’azione con troppa pigrizia, Bonetti fiuta l’occasione, intercetta il passaggio e appoggia per Chibozo, che deve solo spingere in porta lo 0-1.
La risposta del Malmö è immediata: azione a tutta velocità sulla destra, ma il diagonale che la conclude sfiora soltanto il palo alla destra di Scaglia. Quando la reazione svedese sembra assorbita, arriva il pari.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Punizione da posizione defilatissima, il calcio di Widell sorprende tutti e la sfera termina la sua corsa in rete. 1-1, ma non c’è traccia di contraccolpi tra i bianconeri (oggi con la divisa away).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Comincia subito la caccia al nuovo vantaggio e la pressione alta della Juve mette in evidente difficoltà il Malmö. Al 19′ Turco troverebbe il 2-1, ma partiva da posizione di fuorigioco. Due minuti più tardi ancora un recupero palla con gli svedesi in uscita, azione di Chibozo e ottima risposta di Ellborg.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Dall’angolo seguente, arriva il gol. La Juve insiste, Bonetti mette in mezzo e Turco, di sinistro, anticipa tutti. Secondo assist per Bonetti, Juve di nuovo in vantaggio.
Il tentativo di ristabilire l’equilibrio viene affidato a Bjerkebo, servito da Larsson dopo una discesa sulla destra, ma il numero 9 degli svedesi spara altissimo. Ancora una volta la squadra non percepisce paura e riprende a interpretare il suo piano partita, andando vicina al 3-1 con Hasa: attento Ellborg. Al riposo si va in vantaggio di un gol.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Il secondo tempo riparte con la Juve in avanti: la prima occasione della ripresa la costruiscono Turco e Mulazzi con un bello scambio, ma la difesa svedese mura. Turco ha poi l’occasione per il tris, involandosi a tu per tu con Ellborg, che però sceglie bene il tempo dell’uscita ed evita il doppio svantaggio ai suoi. Due minuti più tardi respinge anche il tentativo da fuori di Hasa. Il match è meno vivo rispetto al primo tempo: le squadre combattono concedendo meno. Al 71′, però, il Malmö ristabilisce l’equilibrio con Lindman, la cui conclusione dalla distanza batte Scaglia.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Gli ultimi venti minuti sono di marca juventina, ma la difesa svedese resta concentrata e concede pochissimo. Ci sarebbe, in realtà, il 3-2 firmato Omic con una splendida conclusione da fuori, ma l’arbitro ferma il gioco qualche istante prima del tiro del capitano bianconero. Dopo quattro minuti di recupero con la Juve ancora in avanti finisce 2-2.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
IL COMMENTO DI MISTER BONATTI
«Siamo stati bravi a trovare il vantaggio, poi abbiamo concesso un gol evitabile. L’abbiamo rimessa sui binari giusti e poi abbiamo subito un altro gol evitabile. La gara ci lascia un po’ di amaro in bocca, ma anche sensazioni positive in un gruppo che deve crescere, è giovane, ma ha voglia di lavorare e sa che può mettere livelli emozionali migliori soprattutto a fine partita, perché il gol sarebbe potuto arrivare in qualsiasi occasione e forse è mancato lo sprint finale».

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

GALLERY | UEFA YOUTH LEAGUE, MALMÖ – JUVENTUS 14 settembre 2021 Le foto dell’esordio in UYL della Juventus Under 19

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

JUVENTUS   TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS   CALCIO   PIEMONTE

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Champions League Opening Day Goals Tevez, Morata, Del Piero, Trezeguet & More. Prima dell’inizio della Champions League 2021-22 diamo un’occhiata ad alcuni gol eccezionali in Champions. 14 Set 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

History Gli esordi in Champions League. Dal 1995 a oggi, le prime partite della Juve in Europa. Martedì 14 Settembre 2021 VIDEO:

FINE PRIMO TEMPO: MALMÖ-JUVENTUS 0-3 ALEX SANDRO, DYBALA RIG. E MORATA

VIDEOCONFERENZA ALLEGRI JUVENTUS - MILAN
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS, Ultim'ora, VIDEO NOTIZIE

LA VIDEOCONFERENZA STAMPA DI LEONARDO BONUCCI E MASSIMILIANO ALLEGRI ALLA VIGILIA DI MALMÖ-JUVENTUS VIDEO

Tempo di lettura: 3 minuti

LA VIDEOCONFERENZA STAMPA DI LEONARDO BONUCCI E MASSIMILIANO ALLEGRI ALLA VIGILIA DI MALMÖ-JUVENTUS VIDEO

LA VIDEOCONFERENZA STAMPA DI BONUCCI ED ALLEGRI ALLA VIGILIA DI MALMÖ-JUVENTUS

VIDEOCONFERENZA BONUCCI ED ALLEGRI VIGILIA MALMÖ-JUVENTUS

Inizia la Champions League Stagione 2021/2022 e la Juventus comincia dalla Svezia il proprio girone H. L’appuntamento è per le 21:00 di Martedì 14 Settembre 2021, mentre, alle 19:00 di oggi, Lunedì 13 Settembre 2021, è previsto la diretta della Conferenza stampa di Leonardo Bonucci e del Mister Massimiliano allegri. Ovviamente è presente su  Tuttonotizie nella sezione dedicata a Tutti i video della Juventus e nella sezione Videonotizie nel sito .

LA VIDEOCONFERENZA STAMPA DI LEONARDO BONUCCI E MASSIMILIANO ALLEGRI ALLA VIGILIA DI MALMÖ-JUVENTUS VIDEO

Ricordo che del gruppo H fanno parte anche Chelsea e Zenit. Malmö-Juventus inaugura il girone di Champions League 2021-22. E fa fare anche un salto indietro nella memoria sui giocatori svedesi che hanno giocato in bianconero, oggi che ne abbiamo un rappresentante come Kulusevski. Ecco, in rigoroso ordine geogrrafico – procedendo dalla città dove giocheremo martedì – la storia europea di chi ha preceduto Dejan con la maglia della Juventus.
LA VIDEOCONFERENZA STAMPA DI LEONARDO BONUCCI E MASSIMILIANO ALLEGRI ALLA VIGILIA DI MALMÖ-JUVENTUS VIDEO
IL RE DI MALMÖ
Nella città di Malmö è difficile trovare uno più famoso di Zlatan Ibrahimovic. La sua carriera inizia proprio dal club che affronterà la Juventus, con il quale si segnala immediatamente, prima di lasciarlo a 19 anni, direzione Amsterdam e poi Torino. In bianconero la storia europea di Ibra è concentrata soprattutto nella seconda stagione, nel 2005-06, quando mette a segno 2 gol con il Rapid Vienna (sia all’andata che al ritorno) e una a Monaco con il Bayern.
LA VIDEOCONFERENZA STAMPA DI LEONARDO BONUCCI E MASSIMILIANO ALLEGRI ALLA VIGILIA DI MALMÖ-JUVENTUS VIDEO
LO STRANIERO DI COPPA
Procedendo da Malmö, città confinante con la Danimarca, in direzione settentrionale, a oltre 300 km di distanza si incontra Mönsteras, un piccolo paese di meno di 5000 abitanti. Calcisticamente, la gloria locale è stata stata Roger Magnusson, lo straniero di Coppa in un’epoca dove in Italia le frontiere erano chiuse e c’era la possibilità di un solo tesseramento riservato proprio alle manifestazioni europee. Lo svedese in bianconero lascia la sua firma in due incontri: contro i romeni del Rapid Bucarest ei tedeschi dell’Eintracht Braunschweig.
LA VIDEOCONFERENZA STAMPA DI LEONARDO BONUCCI E MASSIMILIANO ALLEGRI ALLA VIGILIA DI MALMÖ-JUVENTUS VIDEO
IL VETERANO AL BERNABEU
Da Gullspång – poco più di mille abitanti, siamo a 450 km da Malmoe – arriva Olof Mellberg, che giunge alla Juventus nel 2008 in qualità di una lunga esperienza in Premier League con l’Aston Villa. Veterano della nazionale – con la Svezia ha collezionato 117 presenze – il centrale è uno dei protagonisti della grande impresa che i bianconeri in divisa dorata vanno a fare al Bernabeu: 2-0, doppietta di Alessandro Del Piero e difesa che lo vede esaltarsi nel contenere con successo Drenthe, Raul, Van Nistelrooy e – a partire dal ventesimo della ripresa – anche di un certo Higuain.
LA VIDEOCONFERENZA STAMPA DI LEONARDO BONUCCI E MASSIMILIANO ALLEGRI ALLA VIGILIA DI MALMÖ-JUVENTUS VIDEO
L’ESTATE DI ALBIN
Albin Ekdal è nato a Stoccolma. La sua vicenda in bianconero è limitata a sole 4 presenze, l’ultima delle quali in Europa, specifica in Irlanda, quando nel finale di Shamrock Rovers-Juventus dà il cambio Claudio Marchisio. Siamo nell’estate del 2010 e in quel periodo lo si vede in campo anche in un’amichevole contro il Lione (nella foto), giocata a Cosenza e vinta dalla Juve per 2-1.
LA VIDEOCONFERENZA STAMPA DI LEONARDO BONUCCI E MASSIMILIANO ALLEGRI ALLA VIGILIA DI MALMÖ-JUVENTUS VIDEO
DEJAN L’EUROPEO
Infine, Kulusevski, anch’egli nato nella capitale della Svezia. Nonostante la giovanissima età, Dejan possiede già un buon curriculum internazionale, consacrato dalla partecipazione all’Europa. Prima dell’appuntamento estivo, lo juventino ha potuto conoscere la ribalta della Champions League 2020-21, dove ha collezionato 6 presenze.

 

Calcio tutte le notizie in tempo reale! LEGGI SEGUI INFORMATI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Ultim'ora

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 79 minuti

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 11:52 DI MERCOLEDÌ 08 SETTEMBRE 2021

ALLE 05:42 DI DOMENICA 12 SETTEMBRE 2021

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Barcellona, Koeman: “L’addio di Messi è stato una bastonata”
Sono entusiasta. Voglio restare a lungo sulla panchina blaugrana
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
08 settembre 2021
11:52
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Una bastonata molto forte. Tutta la pianificazione della stagione è stata fatta su di lui.
Anche Leo, dopo quello che è successo la scorsa stagione con il burofax, era super motivato; perdere il migliore del mondo così è una cosa che ti fa male e ti colpisce”. L’allenatore del Barcellona, Ronald Koeman commenta così, in una intervista a Sport, l’addio del giocatore argentino al club blaugrana.
“Se ne è andato un simbolo – ha aggiunto – Abbiamo sempre cercato di creare un ambiente e una squadra in cui si sentisse a suo agio. Qui ci sono ragazzi con un grande futuro e si sentiva fiducioso”. “Mi considero un uomo del club – ha aggiunto – ho sempre creduto di avere il dovere di aiutare ogni club che ho allenato, cercando di migliorare la squadra senza fare danni.
Certo, quello che sta succedendo al Barça negli ultimi tempi è qualcosa di incredibile. Mi è successo di tutto! Il primo giorno in cui sono arrivato, Messi voleva partire con il famoso burofax; poi la delicata situazione finanziaria del club, la mozione di sfiducia e le dimissioni di Bartomeu e del direttivo.
Ci sono stati molti problemi. Non è stato facile”. L’olandese ha sottolineato di aver aiutato il club “favorendo la cessione di Emerson Royal o altri giocatori. Griezmann aveva un ottimo contratto e se fosse andato via avrebbe contribuito a migliorare la situazione finanziaria del club. Che ecco perché ho acconsentito alla sua partenza”.
Koeman non nasconde la sua volontà di rinnovare il suo contratto con i blaugrana: “Sono entusiasta di essere l’allenatore del Barcellona e vorrei esserlo per molti anni, nonostante i momenti difficili che stiamo attraversando – ha sottolineato – Grazie alle nostre decisioni, la squadra ha tanti giocatori giovani e può guardare al futuro con fiducia. Spero di esserci ancora fra tre, quattro o cinque anni”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Irrati arbitrerà Napoli-Juve, Milan-Lazio a Chiffi
Orsato dirigerà Sampdoria-Inter, Roma-Sassuolo affidata a Sozza
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
08 settembre 2021
12:57
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Massimiliano Irrati della sezione di Pistoia è stato designato per arbitrare la partita di sabato 11 settembre alle 18, valida per la 3/a giornata del campionato di calcio di Serie A, fra Napoli e Juventus. Milan-Lazio di domenica 12 settembre alle 18 è stata affidata al fischietto di Daniele Chiffi di Padova, mentre Daniele Orsato di Schio dirigerà Sampdoria-Inter di domenica 12 settembre alle 12,30.

Infine, Roma-Sassuolo verrà arbitrata da Simone Sozza di Seregno.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Napoli; tegola Zielinski, forfait in Nazionale
Polacco non ha recuperato da infortunio. In dubbio per Juve
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
08 settembre 2021
13:05
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Dal ritiro della Polonia non arrivano buone notizie per il Napoli. Piotr Zielinski non ce l’ha fatta a recuperare per il big match di stasera contro l’Inghilterra, valido per la sesta giornata del girone I di qualificazione ai prossimi Mondiali.
Il centrocampista azzurro si era infortunato durante la prima giornata di campionato contro il Venezia e, in quell’occasione, aveva riportato un trauma contusivo alla coscia destra che lo aveva costretto a lasciare il campo. Nonostante l’infortunio, Paulo Sousa aveva deciso di convocarlo comunque, nella speranza di recuperarlo per la sfida all’Inghilterra. Ma lo stesso Ct della Polonia, in conferenza stampa, ha annunciato che Zielinski non ce la farà: “Piotr non giocherà, non è ancora pronto”, le sue parole.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Beach soccer: Europeo al via, domani Italia-Svizzera
Elvetici bronzo Mondiali. Ct, “match difficile ma noi preparati”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
08 settembre 2021
18:08
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La nazionale di Beach soccer affronterà domani la Svizzera nella partita inaugurale del Campionato europeo che si svolge a Figueira da Foz, in Portogallo, dal 9 al 12 settembre. Gli elvetici hanno conquistato il bronzo al Mondiale terminato dieci giorni fa a Mosca, e sono stati battuti dagli azzurri (6-5) nell’ultimo incontro giocato a giugno a Nazaré durante le mancate qualificazioni Mondiali.

Si tratta del primo impegno per una competizione che si gioca in appena quattro giorni: un format composto da due gironi da quattro squadre e finale secca riservata alle prime classificate nei rispettivi gruppi. Quindi, per la conquista della finale continentale, l’Italia giocherà tre partite in rapida successione: inserita nel gruppo 2, dopo la Svizzera, venerdì 10 settembre gli azzurri avranno di fronte l’Ucraina e poi il Portogallo, campione europeo in carica, nell’ultimo match di qualificazione sabato 11 settembre. La finale si disputerà domenica 12 settembre contro la prima del gruppo 1 formato da Russia, Spagna, Bielorussia e Polonia.
“Ai ragazzi – ha aggiunto il tecnico – ho detto di scendere in campo tranquilli e di divertirsi, giocando come sanno. Si sta cercando di avviare un nuovo percorso positivo e vincente, con un buon mix fatto di veterani e matricole. Sono sicuro che in questo europeo faranno bene”. La Svizzera ha una squadra “che sta vivendo il suo miglior momento storico, imbottita di campioni e con un impianto di gioco ben collaudato. Sarà difficile giocarci contro ma noi siamo preparati e sapremo come impensierire i nostri avversari”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
OK Lega,Spezia gioca al Picco prima volta con tifosi in A
Società regala biglietti a abbonati ultima stagione in B
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
SPEZIA
08 settembre 2021
15:07
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Spezia-Udinese si giocherà al Picco: dopo l’ok della commissione di vigilanza, sulla prima tranche di lavori di ammodernamento dello stadio è arrivato anche il via libera della Lega di Serie A. La partita tra i liguri e i friulani è prevista domenica alle 15 e sarà anche la prima cui potrà assistere il pubblico di casa, che a causa della pandemia non ha potuto godersi dagli spalti né la promozione in Serie A, né la prima stagione nella massima serie.
Proprio per celebrare il ritorno dei supporter al Picco e per festeggiare il completamento della nuova curva Piscina e l’ottenimento delle autorizzazioni necessarie a disputare tutte le gare interne della stagione sul proprio terreno di casa, il club ha deciso di mettere a disposizione dei 3138 abbonati della stagione di Serie B 2019-2020, un tagliando omaggio per la partita di domenica. La vendita libera dei biglietti residui (circa 2000, per la capienza dello stadio ridotta con le norme covid) per la gara contro l’Udinese è aperta da oggi. “Ringrazio tutti quelli che in città ci hanno supportato e hanno creduto in questo progetto.
Ai tifosi dico: l’abbiamo fatto per voi. Il vostro supporto è vitale per la squadra, non vediamo l’ora che arrivi domenica per sentire nuovamente il vostro grande calore riempire il nostro stadio” afferma il presidente della società ligure, l’americano Robert Platek.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La FA vuole blindare il ct inglese Southgate
L’idea è di offrirgli un contratto fino a Euro 2024 in Germania
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
08 settembre 2021
15:16
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
I vertici della Football Association sono intenzionati a offrire Gareth Southgate, ct dell’Inghilterra, un nuovo contratto. L’attuale accordo con l’allenatore scadrà al termine dei Mondiali dell’anno prossimo in Qatar, dunque a fine dicembre, ma l’intenzione è di prolungarlo di altri due anni, in modo da arrivare fino a dopo Europeo tedesco del 2024.
Lo riporta Sky Sports UK. Southgate ha trascinato l’Inghilterra nella semifinale dei Mondiali 2018 e in finale a Euro 2020: prima di lui nessuno aveva fatto meglio negli ultimi anni. L’ex difensore in passato aveva manifestato il desiderio di allenare un club. Southgate è sulla panchina dell’Inghilterra dal novembre 2016.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Mondiali: Svezia rinuncia a ritiro invernale in Qatar
Dopo critiche dei club su diritti lavoratori nell’emirato
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
08 settembre 2021
15:20
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La nazionale di calcio svedese rinuncia al suo ritiro invernale in Qatar dopo le critiche legate alle accuse sulla sorte dei lavoratori migranti nell’emirato in vista dei Mondiali 2022. Dopo un incontro con il rappresentante dei club svedesi “è chiaro che c’è un consenso contro l’organizzazione di questo ritiro in Qatar”, ha dichiarato in una nota il segretario generale della Federcalcio svedese, Hakan Sjostrand.
“Cercheremo un’alternativa. Quello che è certo è che il ritiro di gennaio non si svolgerà a Doha, in Qatar”.
La Federcalcio svedese ricorda “l’ampio lavoro” già svolto “per cercare di contribuire a cambiamenti positivi legati ai diritti umani e alla situazione dei lavoratori migranti”: questo impegno in Qatar “continuerà”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Gaffe ministro Gb, confonde Rashford con rugbista
In intervista a quotidiano londinese, “l’ho incontrato su Zoom”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
08 settembre 2021
15:35
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Autogol del ministro britannico dell’istruzione Gavin Williamson, che in un’intervista ha sostenuto di aver incontrato il centravanti inglese Marcus Rashford per discutere di pasti gratis per bambini poveri, confondendo però l’attaccante del Manchester United con un altro sportivo, il rugbista Maro Itoje. Uno scambio di persone che non sembra però aver turbato lo stesso Rashford, persino divertito nel suo commento spiritoso affidato al suo account Twitter: “Deve essere stato per l’accento”.

Nel corso di un’intervista al quotidiano di Londra Evening Standard, alla domanda se avesse mai discusso di problemi legati alle povertà minorile con Rashford, Williamson ha dichiarato: “Ci siamo incontrati su Zoom ed è sembrato incredibilmente impegnato, compassionevole e affascinante. Ma poi è dovuto scappare, e io non volevo trattenerlo oltre”. Solo in seguito un collaboratore del ministro ha contattato nuovamente il giornale per rettificare la dichiarazione, spiegando che si trattava di Itoje. Ma non è bastato per evitare che la notizia trapelasse, facendo fare una figuraccia a Williamson.   POLITICA

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Un murales per Mancini a Jesi
A poca distanza da campetto dove mosse primi passi da calciatore
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
JESI (ANCONA)
08 settembre 2021
16:21
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Un grande murales dedicato a Roberto Mancini, che alza la coppa degli Europei è stato realizzato a Jesi, la città natale del commissario tecnico della Nazionale. Ad accompagnare il dipinto la scritta “Grazie Roberto”.
Invece, a fare da sfondo all’opera è la facciata di un’abitazione privata che si trova esattamente di fronte alla chiesa di San Sebastiano e al campo di calcio dell’oratorio dove Mancini, da bambino, ha mosso i primi passi da calciatore.
“Questo lavoro, pensato in collaborazione con l’amministrazione comunale, vuole essere un riconoscimento a Mancini, sia come tecnico per il successo storico ottenuto agli Europei, sia come uomo”, racconta Federico Zenobi, l’artista jesino che ha realizzato il dipinto assieme a Nicola Canarecci. “Siamo nel quartiere dove Roberto è nato, la sua casa di allora si trova proprio a pochi passi da qui”, aggiunge Zenobi. Che spiega: “Abbiamo scelto di rappresentare questa immagine di Mancini perché sul suoi volto si legge tutta la fatica e la felicità di quel momento. Il dipinto – dice ancora – è stato interamente realizzato con bombolette di vernice spray e abbiamo impiegato 4 giorni”. L’opera in queste ore sta richiamando l’attenzione della gente che arriva davanti al dipinto per scattare foto e farsi dei selfie. Intanto Jesi si prepara ad accogliere il ct azzurro per la festa in suo onore in programma il prossimo 15 settembre.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Donne; 27 le azzurre per sfide con Moldavia e Croazia
Qualificazioni mondiali 2023, novità Baldi e Marinelli
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
08 settembre 2021
17:10
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
A poco più di tre mesi dalla doppia vittoria nei test con Olanda e Austria, la Nazionale Femminile è pronta a tornare in campo per iniziare il percorso di qualificazione al Mondiale del 2023. Domenica 12 settembre l’Italia si radunerà a Coverciano in vista dei primi due impegni nel gruppo G: venerdì 17 settembre il debutto con la Moldavia allo stadio ‘Nereo Rocco’ di Trieste (ore 17.30, diretta su Rai 2), martedì 21 settembre la sfida con la Croazia in programma a Karlovac (ore 17.30).
Due avversarie alla portata dell’Italia, il cui obiettivo è quello di accedere direttamente alla fase finale del Mondiale che si disputerà in Australia e Nuova Zelanda. Per riuscirci, senza passare dall’insidia play off, sarà necessario vincere il girone che vede ai nastri di partenza anche Svizzera, Romania e Lituania.
Sono 27 le calciatrici convocate dalla Ct per le prime due uscite della stagione. Rispetto all’ultimo raduno le novità sono rappresentate Rachele Baldi e Gloria Marinelli. Faranno parte del gruppo anche il difensore classe 2000 Angelica Soffia, autrice di una doppietta contro le austriache e ormai entrata in pianta stabile nel giro della Nazionale maggiore, e Valeria Pirone, la cui esperienza con la maglia dell’Italia – prima della chiamata ricevuta a giugno da Milena Bertolini – si era interrotta nel 2011.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Mondiali: Italia-Lituania 5-0
Kean e Raspadori protagonisti nel 5-0 a Lituania. Svizzera frena
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
REGGIO EMILIA
09 settembre 2021
11:52
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
I gol di Kean e Raspadori, due ragazzi del 2000, e l’entusiasmo di un’Italia di seconde linee che restituisce a Mancini un po’ di quell’incantesimo smarrito dopo l’Europeo. E’ questa, a parte il gioco e i gol ritrovati nel 5-0 alla Lituania a Reggio Emilia, la formula vincente per rimettere in carreggiata la nazionale in corsa verso il Mondiale 2022.
Dopo i due malaugurati pareggi contro Bulgaria e Svizzera, arriva la goleada nell’ultima partita di un settembre faticoso. Col risultato della Svizzera a Belfast, uno 0-0 con un rigore sbagliato da Seferovic, ora l’Italia torna a vedere da vicino il Mondiale. Gli azzurri hanno sei punti e due partite in piu’ degli elvetici, che nelle migliori delle ipotesi arriveranno alla sfida diretta dell’Olimpico il 12 novembre a pari punti. Come dire, bastera’ vincere quella per essere certi di andare in Qatar, col paracadute in caso di pari della differenza reti migliore Al di la’ della classifica e della vittoria ritrovata, a far sorridere il ct azzurro e’ aver avuto la conferma -fatta la tara dell’avversario di stasera – di aver alternative agli eroi di Wembley quando, come in questi giorni, appaiono un pizzico arrugginiti.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
LA PARTITA
11′ – Italia in vantaggio con Kean che approfitta di un errore della difesa avversaria.
14′ – Raddoppio degli azzurri su autogol di Utkus.
24′ – L’Italia allunga ancora il vantaggio con un gol di Raspadori.
29′ – Kean va di nuovo a segno su assist di Bernardeschi
54′ – Azzurri ancora in vantaggio all’inizio della ripresa con Di Lorenzo.
La Svizzera pareggia 0-0 a Belfast contro l’Irlanda del Nord, e l’Italia allunga ancora in testa al gruppo C di qualificazione ai Mondiali 2022. Gli azzurri sono primi a 14 punti, 6 in piu’ della Svizzera seconda a quota 8: gli elvetici hanno pero’ due partite in meno, e nella migliore delle ipotesi si presenteranno a pari punti all’Olimpico, nella sfida all’Italia del 14 novembre.
La squadra – Raspadori al centro dell’attacco, con Kean e Bernardeschi sugli esterni: sono le scelte di Roberto Mancini per l’ultima delle tre partite di settembre valide per le qualificazioni ai Mondiali 2022, contro la Lituania a Reggio Emilia. Costretto a diversi cambi per stanchezza e infortuni (a casa Immobile, Insigne, Chiesa e Sensi, in tribuna Emerson e Zaniolo), il ct azzurro sorprende a centrocampo, dove a Locatelli e’ preferito Cristante. L’Italia presenta dunque solo tre dei titolari della partita con la Svizzera. In porta Donnarumma, difesa composta da Di Lorenzo, Acerbi, Bastoni e Biraghi; a centrocampo Pessina e Cristante agiscono ai lati di Jorginho, tridente offensivo da destra Bernardeschi-Raspadori-Kean. In panchina Barella, diffidato e quindi a rischio squalifica, Bonucci, Chiellini e Berardi.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Mancini Day 15/9 arriva a Jesi coppa Europei
In 1.300 al Palas per la festa con il ct azzurro Roberto Mancini
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
JESI
08 settembre 2021
19:12
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ci sarà anche la coppa conquistata agli Europei dalla Nazionale di calcio, sotto la guida del commissario tecnico Roberto Mancini, sul palcoscenico allestito il 15 settembre nel Palazzetto dello sport di Jesi, per la grande festa che il Comune ha organizzato in onore del suo concittadino. Per il “Mancini Day”, che vedrà la partecipazione dello stesso tecnico azzurro, sono stati polverizzati nell’arco di mezza mattinata tutti i 1.300 posti disponibili.
La corsa per accaparrarsi il biglietto (gratuito) è scattata alle 10 di questa mattina, tramite apposita app, e nel giro di poche ore si è registrato il tutto esaurito. Solo chi è munito di Green pass potrà accedere all’evento. Il Comune di Jesi fa sapere che “saranno disposti rigorosi sistemi di controllo” e invita chi non è riuscito a prenotare “a non presentarsi perché non vi sarà alcuna possibilità di accesso. I rigidi protocolli anticovid hanno limitato ad un terzo la capienza del palasport e non si è potuto derogare al limite dei 1.300 posti previsti”. Resta la possibilità di assistere all’evento in diretta streaming sul sito internet del Comune di Jersi. La serata, organizzata con il concorso e la scenografia della Fondazione Pergolesi Spontini, sarà condotta da Marino Bartoletti, tra momenti musicali (con i giovani del Time Machine Ensemble diretti da Marco Attura), racconti in presa diretta e le proiezioni video che ricordano i successi azzurri agli Europei di calcio. Per la città e per il sindaco Massimo Bacci sarà l’occasione di ringraziare Roberto con il conferimento del titolo di “Ambasciatore di Jesi nel mondo”. “Sarà una grande serata per ringraziare Roberto delle emozioni che ci ha saputo regalare con la sua Nazionale e per lo splendido ritorno di immagine che, grazie a lui, ha avuto la città di Jesi”, è il commento del sindaco.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
De Siervo, Mondiale ogni 2 anni fa bene solo a Fifa
‘Leghe compatte contro cambiamento, è a danno dei club’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
08 settembre 2021
19:25
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“La storia e la tradizione del Mondiale ogni 4 anni, come le Olimpiadi, non può essere cancellata senza valutare gli impatti negativi di un simile cambiamento. Dopo la battaglia contro la Super Lega, tutte le Leghe mondiali membri del World Leagues Forum si sono espresse compatte contro questo nuovo attacco all’integrità sportiva dei nostri campionati”.
Lo dice, al termine della riunione del Forum tra le principali leghe calcistiche, ,l’ad della lega di Serie A Luigi De Siervo .
“Questa proposta cerca solo di garantire alla Fifa nuove date da sfruttare commercialmente – dice ancora De Siervo – in danno dell’interesse dei tifosi, dei campionati nazionali, dei club che sono gli unici a pagare le prestazioni sportive dei calciatori. Rigettiamo, quindi, l’idea che si debbano cambiare i format, o che debbano essere introdotte nuove competizioni: inflazionerebbero di date un calendario già troppo compresso”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Napoli: Lobotka non ci sarà contro la Juventus
‘Elongazione bicipite femorale’, centrocampista slovacco è out
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
NAPOLI
08 settembre 2021
21:43
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
E’ “elongazione del bicipite femorale destro” la diagnosi di Stanislav Lobotka dopo gli esami a cui è stato sottoposto in serata a Castel Volturno. Il centrocampista slovacco del Napoli salterà quindi la sfida di sabato contro la Juventus.

Lobotka si è infortunato in nazionale contro Cipro, e ora ha cominciato il percorso di riabilitazione unendosi a Demme e Zielinski: come dire che il centrocampo del Napoli in questo momento è particolarmente sguarnito, a causa dei problemi fisici dei suoi componenti.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Kean, non è stato facile vedere l’Europeo in tv
‘Ora dipende da quanto serietà metto, qui e con la Juventus’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
08 settembre 2021
23:01
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Era importante riprendermi questa maglia e dare il 100%, la nazionale è sempre un’emozione. Ma non è stato facile guardare l’Europeo a casa davanti alla televisione, anche se ho sempre tifato per i miei compagni e sono felice per la coppa vinta”.
Moise Kean, protagonista oggi contro la Lituania, racconta dai microfoni di RaiSport come ha vissuto Euro 2020, da escluso dalla lista di Mancini, quando uno dei 26 posti sembrava essree suo.
“Ora dipende dal lavoro e da quanta serietà di metto – dice ancora l’attaccante della Juve -, i compagni mi hanno sempre accolto. Sto lavorando ogni giorno per crescere, sono tornato con nuovi obiettivi e una nuova testa, sono sempre pronto ad aiutare i miei compagni. Al PSG sono stato accanto a grandi giocatori, e mi è servito molto. Ora la Juventus, e c’è tanto da lavorare tornando a Torino”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Pelé, ‘mi sto riprendendo bene’
Messaggio sui social dopo l’operazione
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
09 settembre 2021
09:25
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Mi sto riprendendo bene”: lo ha scritto ieri Pelé in un messaggio sui social dopo l’operazione di sabato all’ospedale Albert Einstein di San Paolo per la rimozione di un tumore al colon. L’ospedale aveva reso noto lunedì che l’80enne O Rei era in convalescenza in un reparto di terapia intensiva, non è chiaro se l’ex campione si trovi ancora in questo reparto.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Ct azzurro Mancini bloccato in autostrada: “Vergognatevi”
Si sfoga sui social con un video dopo la chiusura a mezzanotte. La replica di Aspi: ‘Venga a vedere i cantieri’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
09 settembre 2021
20:43
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Prima la vittoria super a Reggio Emilia contro la Lituania (5-0) nelle qualificazioni ai Mondiali, poi la disavventura per Roberto Mancini mentre tornava a casa in auto intorno a mezzanotte quando è rimasto bloccato in autostrada: “Queste sono le autostrade italiane, arrivi a mezzanotte dalla A7 allo svincolo A26 e trovi l’autostrada chiusa senza un cartello che segnala la chiusura. Vergognatevi ma in tanti dovete vergognarvi”, ha scritto il Commissario Tecnico, taggando Autostrade per l’Italia.
E durante il video postato come storia sul suo profilo di Instagram si sente anche un “porca tr**a”. Una disavventura che ha guastato un po’ l’umore di Mancini dopo il successo di ieri sera che ha sancito anche l’ennesimo record portando a 37 la striscia di risultati utili consecutivi per la sua Italia con 28 vittorie e 9 pareggi.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La palla finisce nella metà campo di Autostrade per l’Italia che applaude i successi azzurri, invita Mancini a fare un sopralluogo in quei cantieri (“I nostri tecnici e operai stanno facendo sforzi inauditi per portare avanti un lavoro che non è visibile a chi viaggia, ma che consiste nella completa ristrutturazione delle gallerie per allungarne la durata di decine di anni. Uno sforzo che comporta inevitabili disagi, che noi per primi vorremmo evitare a viaggiatori e cittadini, ma che è necessario per ammodernare le infrastrutture di questo Paese, che risalgono in larga parte agli anni ’60/’70), ringrazia (“cercheremo di migliorare”) ma in sintesi respinge le accuse: la chiusura programmata dalle 21 era ampiamente preannunciata e segnalata sui pannelli in avvicinamento al tratto chiuso, fa sapere.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Mondiali: atterraggio d’emergenza per Germania a ritorno Islanda
Aereo ha segnalato alcune difficoltà ed è atterrato a Edimburgo
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
09 settembre 2021
11:27
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Momenti di terrore per la Nazionale di calcio tedesca costretta ad un improvviso atterraggio d’emergenza nella notte nel volto di ritorno da un match per le qualificazioni ai Mondiali 2022. I giocatori della Germania stavano rientrando nella tarda serata di ieri 8 settembre 2021 dopo aver giocato in Islanda e battuto la formazione locale.

Durante il rientro, il pilota, secondo quanto riportato da As avrebbe chiesto un atterraggio di emergenza.
I segnali di soccorso sono partiti dopo il decollo dall’aeroporto internazionale di Keflavik. L’aereo ha segnalato alcune difficoltà vicino la Scozia con il segnale di soccorso codice 7700. Sono in corso ulteriori controlli.
Il volo è successivamente atterrato a Edimburgo, ovviamente dopo aver segnalato la richiesta d’emergenza. Intanto la federazione tedesca (DFB) ha scritto un post per rassicurare tutti: “La sicurezza prima di tutto. Sosta sicura in via precauzionale a Edimburgo”, si legge sul profilo Twitter. In ogni caso successivamente sono stati pianificati dei viaggi individuali per i vari calciatori. Per fortuna nessuna grave conseguenza se non qualche disagio per il programma dei vari rientri”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Mondiali: Messi, felice di ritrovare pubblico negli stadi
‘Sarà un momento spettacolare per noi,non vedo l’ora di esserci’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
BUENOS AIRES
09 settembre 2021
11:45
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lionel Messi si è detto entusiasta del ritorno del pubblico negli stadi alla vigilia dell’incontro tra Argentina e Bolivia per le qualificazioni ai Mondiali 2022, che permetterà finalmente ai tifosi argentini di festeggiare la vittoria in Coppa America a luglio. “È completamente pazzesco.
È ancora un peccato perché lo stadio non sarà pieno a causa della situazione nel mondo a causa della pandemia”, ha detto il capitano dell’Albiceleste al canale sportivo ESPN. “Tutto coincide, la selezione che ha appena vinto la Coppa America e tutto questo tempo senza poter andare allo stadio”.
Questa partita si giocherà finalmente davanti al pubblico (30% della capienza dello stadio Monumental di Buenos Aires, ovvero 21.000 persone), la prima dall’attuazione delle restrizioni sanitarie nel marzo 2020, quando la pandemia di Covid-19 aveva portato al mondo intero per limitarsi. “Sarà un momento spettacolare per noi, non vedo l’ora di esserci”, ha insistito il sei volte Pallone d’Oro, che ha vinto il 10 luglio al Maracana di Rio de Janeiro il suo primo titolo con la selezione argentina battendo il Brasile nella finale di Coppa America. È stato anche il primo titolo dell’Albiceleste dal 1993, ma giocatori e tifosi erano frustrati dal non poter festeggiare appieno la vittoria, a causa di restrizioni sanitarie. “Tutto questo ora è alle nostre spalle, la vita va avanti, ma con la tranquillità di essere stato in grado di realizzare il sogno che mi era stato negato così tante volte”, ha detto Messi, che finora ha avuto quattro sconfitte nelle finali delle competizioni internazionali (Coppa America 2007, 2015 e 2016, e i Mondiali del 14).
Dopo la finale, “non potevo crederci”, ha detto l’argentino n.10, che ha appena lasciato il Barcellona per passare al Paris Saint-Germain. “L’avevo sognato così tanto che non capivo bene cosa stesse succedendo. Era come un sogno, è stato un momento spettacolare, mi sono divertito e ora ancora di più quando vedo le foto, perché in quel momento ero totalmente perso, paralizzato”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Samp: Caputo-Quagliarella coppia gol, insieme 100 dal 2018
Domenica con l’Inter il debutto
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
09 settembre 2021
12:34
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Domenica con l’Inter sarà il debutto ufficiale della nuova coppia del gol della Sampdoria composta da Fabio Quagliarella e da Francesco Caputo appena prelevato dal Sassuolo. E c’è una statistica interessante, a partire dal 2018/19 Caputo e Quagliarella sono due dei tre giocatori italiani che hanno segnato più gol in Serie A, rispettivamente 48 e 50 – davanti a loro, soltanto Ciro Immobile con 75 reti.
Intanto la prossima sarà la 400ª presenza in Serie A di Antonio Candreva; a partire dal suo esordio nel torneo (27 gennaio 2008), solo un calciatore di movimento ha tagliato questo traguardo nel massimo campionato italiano: proprio il compagno di squadra Quagliarella con 410 presenze. E con l’Inter sarà una sfida particolare per Candreva che ha giocato con i nerazzurri dal 2016 al 2020: “Io posso solo parlarne bene: ha una grande società, grandissimi tifosi, mi sono trovato benissimo e sono stati anni bellissimi. L’Inter è campione d’Italia, una grandissima squadra che si sta riproponendo ad altissimi livelli anche se si sono giocate solo due giornate di Serie A, ma è la formazione favorita per la vittoria del campionato”, ha detto a Sky Sport 24.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Tecnico afgano, divieto sport donne? Permesso da altri Paesi
Capomissione paralimpici Sadiqi: organizzazioni diritti latitano
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
09 settembre 2021
13:10
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
L’annuncio dei talebani di voler vietare lo sport alle donne afghane “non è affatto sorprendente” ma “ciò che è più scioccante è il fatto che la comunità internazionale stia osservando e permettendo a questi gruppi terroristici di opprimere uomini e donne in questo modo, umiliando pubblicamente e picchiando le persone violentemente.
Dove sono le organizzazioni per i diritti umani?”.
Così Arian Sadiqi, capomissione del comitato paralimpico afghano agli ultimi Giochi di Tokyo, dove è stato accanto anche a Zakia Khudadadi, lottatrice di taekwondo riuscita a fuggire da Kabul il 23 agosto scorso a bordo di un volo australiano.
“Un tempo – aggiunge Sadiqi, istruttore di taekwondo che vive a Londra – l’Afghanistan era occupato dalla Nato e dalle truppe straniere a causa di questi gruppi terroristici, ma oggi sono sostenuti e riconosciuti dalla comunità internazionale!”. Si tratta, sottolinea, di “un’azione e un comportamento inaccettabile e intollerabile! Bisogna fermarlo!”. Dopo l’evacuazione da Kabul, Zakia e l’altro paratleta afghano, Hossain Rasouli, erano stati portati a Parigi e poi si erano presentati nella capitale giapponese, a sorpresa, a Giochi iniziati.
Zakia il 17 agosto scorso aveva lanciato un appello (“La mia famiglia è in una situazione molto brutta.
Siamo tutti sotto il controllo dei talebani e questo è un grande incubo”). Le sue parole erano state riprese anche dal Nyt, diventando un caso internazionale. Alla cerimonia di chiusura la 22enne della provincia di Herat ha sfilato con la bandiera dell’Afghanistan insieme al suo compagno di spedizione.
Terminati i Giochi, è stata accolta in Francia.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Afghanistan, Malagò: ‘Negare sport alle donne è un’assurdità’
Presidente Coni a Terni: ‘Fare il possibile per aiutarle’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TERNI
09 settembre 2021
18:46
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Negare lo sport alle donne è “un’assurdità”, una cosa che “ti fa piangere il cuore e rimanere attonito e basito”: lo ha detto il presidente del Coni, Giovanni Malagò, a margine di un evento a Terni, in merito alla decisione presa in Afghanistan dal governo talebano.
“Ho una collega del Cio, molto giovane – ha aggiunto – con la quale parlo quotidianamente e che fa presente e denuncia questa situazione.Tutto quello che si potrà fare, nei limiti di un’autorità nazionale, il mondo dello sport non solo lo può ma lo deve fare”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Green pass: Malagò, a breve risposte chiare per dilettanti
Presidente Coni auspica “proposta univoca” su regole
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TERNI
09 settembre 2021
14:57
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
L’interlocuzione del Coni con il governo “è costante, sappiamo benissimo che bisogna allinearsi con una proposta che sia univoca a prescindere dai territori e quant’altro”: a dirlo è stato oggi il presidente del Comitato olimpico nazionale, Giovanni Malagò, a margine di un’iniziativa a Terni, in merito al tema del Green pass obbligatorio anche per i ragazzi oltre i 12 anni iscritti ad attività sportive dilettantistiche al chiuso. Questione che sta sollevando problematiche e polemiche tra famiglie e gestori di società.
“Io credo che a breve, forse la prossima settimana – ha aggiunto – potremo avere delle risposte chiare in questo senso”.
“Sappiamo benissimo – ha affermato Malagò – che tutto quello che è la ripresa post Covid già di per sé implica, per evidenti problemi che esistono, delle complicazioni sugli introiti delle scuole di sport. Non possiamo rischiare di essere penalizzati, nel rispetto massimo della tutela degli altri che si iscrivono”.   SPORT

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Wenger: ‘Il Mondiale ogni due anni è chiesto da 166 Paesi’
Dirigente Fifa, ‘Vogliamo riorganizzare calendario internazionale’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
09 settembre 2021
18:43
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Abbiamo deciso di riorganizzare il calendario internazionale delle partite perché 166 Paesi ci hanno chiesto di organizzare il Mondiale ogni due anni. Vediamo se si potrà cambiare o no perché siamo in una democrazia, ma sono convinto che il mio piano sia quello giusto”.
Lo ha detto il capo dello sviluppo del calcio mondiale della Fifa, Arsene Wenger a margine della presentazione in Qatar del programma ‘Il calcio del domani’, un progetto studiato dal Technical Advisory Group per rivisitare il calendario internazionale dal 2024 in poi.
“La nostra missione è quella di migliorare la qualità della competizione a livello mondiale – spiega da Doha l’ex manager dell’Arsenal -. Una delle preoccupazioni principali è il numero delle partite, si gioca troppo. Vogliamo gare che abbiano un significato maggiore, vogliamo focalizzarci sulla qualità e non sulla quantità. Meno partite, meno competizioni e il nostro piano prevede meno stop and go per le nazionali, una o due finestre per le qualificazioni, meno trasferte e più riposo per i calciatori”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ronaldo’Mondiale prestigioso anche se ogni 2 anni’
Fenomeno’bisogno nuovo calendario.Pensiamo al riposo calciatori’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
09 settembre 2021
15:36
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Sono molto ottimista sui cambiamenti. Non ho dubbi che i Mondiali saranno comunque il torneo più prestigioso anche se disputati ogni due anni” lo ha detto Ronaldo il Fenomeno nella conferenza stampa tenuta a Doha insieme ad Arsene Wenger per la presentazione del programma “Il calcio di domani”, progetto Fifa volto a riorganizzare il calendario internazionale delle partite dal 2024.
“Il calendario attuale è di 100 anni fa, il mondo è cambiato e ci influenza.
Tutto ciò è stato concepito per lo spettacolo e la qualità delle partite. Pensiamo anche al riposo meritato per i calciatori e credo possa giocare a favore dei campionati nazionali” ha continuato Ronaldo che ha evidenziato un altro aspetto del giocare ogni due anni il Mondiale. “Giocarlo più frequentemente riduce l’attesa anche per chi si fa male poco prima della competizione e poi tutti non facciamo altro che parlare di quanto sia stato bello in Russia 4 anni fa. Manca a tutti il Mondiale e sarebbe bello giocarlo ogni due anni”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Arteta, sabato l’Arsenal può solo vincere
Gunners ultimi in Premier con zero punti, tecnico già in bilico
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
09 settembre 2021
15:50
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Vincere sabato contro il Norwich è l’imperativo dettato da Mikel Arteta per il suo Arsenal, che dopo le prime tre giornate di Premier League è ultimo in classifica con zero punti, zero gol fatti e nove subiti, la partenza peggiore in campionato per la squadra londinese dal 1954/55. “Abbiamo assoluto bisogno della prima vittoria.

Giocheremo davanti ai nostri tifosi dopo un inizio deludente, quindi sta a noi dare il massimo”, ha detto il tecnico spagnolo, già traballante in panchina e con un orizzonte molto breve per invertire la tendenza negativa.
I tifosi dei Gunners sono infuriati e anche il club è preoccupato, anche a fronte di una campagna acquisti costata oltre 180 milioni di euro, incentrata soprattutto sui giovani, come il difensore inglese Ben White, pagato quasi 60 milioni, e il trequartista danese Martin Odegaard. “Ci assumiamo tutti la responsabilità perché siamo stati tutti coinvolti nelle decisioni e ora dobbiamo farle funzionare – ha aggiunto il 39enne manager -. La complessità nel calcio è che vuoi costruire un progetto a medio e lungo termine con risultati immediati e dobbiamo adeguarci perché non c’è altro modo”. Il campanello d’allarme era suonato già alla prima giornata, con l’inattesa sconfitta col neopromosso Brentford, poi è venuta quella col Chelsea, sempre per 2-0, e quindi l’umiliante 5-0 subito col Manchester City. “Dobbiamo resettarci ora, dobbiamo ripartire, speriamo di rimettere tutti in carreggiata e iniziare a vincere le partite di calcio”, ha concluso Arteta.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Atalanta; Sportiello, Italiano tecnico con mentalità
Sull’allenatore della Fiorentina: ‘Miracolo con lo Spezia’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
BERGAMO
09 settembre 2021
15:59
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“La Fiorentina è un avversario di qualità con un allenatore di grande mentalità”. Marco Sportiello, da prestito in viola fra gennaio 2018 e giugno 2018 uno degli ex di turno (con Ilicic e l’infortunato Muriel) dell’Atalanta in vista della terza di campionato sabato sera a Bergamo, prova a inquadrare il match nell’intervista realizzata per il digital content partner societario Leovegas.news: “La mentalità di Italiano s’è vista già la scorsa stagione quando ha compiuto un miracolo salvando lo Spezia attraverso il gioco – ha osservato il portiere nerazzurro -.
La sua squadra ha tenuto giocatori importanti come Vlahovic e Milenkovic aggiungendoci altri acquisti: sarà una partita tosta, perché c’è una bella rivalità anche tra le due tifoserie, contro una squadra storica, anche se l’Atalanta negli ultimi anni ha dimostrato qualcosa in più”. Sulla doppietta campionato-Europa tra sabato e martedì (in casa del Villarreal), il probabile titolare (Musso tornerà dall’Argentina nel tardo pomeriggio della vigilia) contro i toscani è netto: “Ci siamo allenati in pochi durante la sosta in attesa del rientro dei nazionali, ma non vediamo l’ora di ricominciare a fare sul serio e a giocare la Champions League”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Beach soccer: Italia batte Svizzera 7-3, parte bene l’Europeo
Domani sfida con Ucraina, ct Del Luca ‘sarà difficile far gol’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
09 settembre 2021
16:52
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Esordio con show nell’Europeo di beach soccer a Figueira da Foz (Portogallo) per l’Italia, che ha battuto per 7-3 la Svizzera, bronzo agli ultimi mondiali. Nel primo tempo doppietta di Gori, quindi nel secondo tempo gol di Casapieri, Zurlo e la prima rete elvetica con Steinemann.

Svizzera ancora a segno nel terzo tempo con Hodel, poi altri tre gol per l’Italia (Zurlo, ancora Gori, Frainetti) e infine rete di Stankovic per la Confederazione.
Soddisfatto il ct, Emiliano Del Duca: “Ho visto la squadra molto bene soprattutto nella fase difensiva e contro la Svizzera non è mai facile. Doppiamo fare di più nella fase offensiva, dobbiamo essere più lucidi ma è normale dopo due mesi senza incontri di livello – ha detto – Peccato per le ammonizioni, per l’espulsione di Gentilin e per i tre gol presi su calcio da fermo altrimenti sarebbe stata la partita perfetta”. Sulla sfida di domani con l’Ucraina: “Una squadra molto solida – avverte il tecnico – con meno qualità nella trasmissione della palla e nel gioco aereo: sarà più difficile fare gol”. Gli azzurri, inseriti nel gruppo 2, sabato affronteranno il Portogallo padrone di casa. La finale si disputerà domenica 12 settembre contro la prima del gruppo 1, formato da Russia, Spagna, Bielorussia e Polonia.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lazio: Felipe Anderson, Tifosi decisivi per tornare
Brasiliano, ‘Immobile? Un leader, lo aiuteremo noi a far gol’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
09 settembre 2021
17:38
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Mi sento più forte rispetto a tre anni fa. Questa è l’età importante per un calciatore.
Mi sento più maturo come uomo e come giocatore. Avevo un grande rapporto con la società, ma i tifosi hanno giocato un ruolo fondamentale nel mio ritorno”. Così l’attaccante della Lazio Felipe Anderson, intervenuto a Lazio Style Radio, sul suo ritorno in biancoceleste.
Il brasiliano ha avuto modo di tornare anche sulle critiche rivolte al compagno di reparto Ciro Immobile dopo le prestazioni opache in maglia azzurra: “Con lo Spezia dopo pochi minuti ha fatto 3 gol. Con lui in campo c’è sempre il pericolo che possa segnare – ha sottolineato Anderson – È un leader, si prende cura di tutti e tutte le responsabilità. Si è preso la Lazio. In Nazionale è diverso. Farà la differenza anche lì perché è un giocatore decisivo, parlano i numeri. Può stare tranquillo perché qui lo aiuteremo a far gol e lui ci aiuterà a noi come al solito”. In vista della trasferta di San Siro contro il Milan, Felipe Anderson ha aggiunto: “Sappiamo che per arrivare ai livelli che vuole il mister ci vuole tempo. È stato bello però lavorare con due vittorie nelle prime due. Stiamo lavorando per trovare la mentalità giusta. Anche loro giocano bene ma dobbiamo pensare di vincere contro tutti”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Count down Champions: è caccia al dream team del Psg
Le 4 inglesi e il Bayern inseguono; nuove sfide per Messi e CR7
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
09 settembre 2021
19:06
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il conto alla rovescia procede inesorabile: martedì 14 parte la piu’ sfavillante edizione della Champions con le quattro inglesi e il Bayern a caccia del favorito dream team del Psg. L’estate dei portenti ha infiammato il mercato: Lukaku al Chelsea, Messi al Psg, i ritorni di Ronaldo al Manchester United e di Griezmann all’Atletico, oltre ai 115 mln spesi dal City per il promettente Grealish.
Il Bayern ha dato 15 mln al Lipsia per liberare il talentuoso tecnico Nagelsmann, per la ricostruzione il Real Madrid ha richiamato l’architetto della decima Champions, Carlo Ancelotti. A partecipare in piena crisi economica alla manifestazione, forse per la prima volta da decenni in posizione marginale, è il Barcellona che ha depennato Messi che voleva restare dimezzandosi l’ingaggio.
Il trio delle meraviglie si sta preparando per la passerella Champions: al Barca dei tempi d’oro Messi e Neyran duettavano con Suarez, ora al Psg c’è Mbappe’ per il quale sono stati rifiutati 200 mln del Real, ma i parigini forse lo perderanno a parametro zero. Per ora pero’ Pochettino e Leonardo si godono il super team che ha acquisito Donnarumma (per ora in panchina), Hakimi, Sergio Ramos e Wijnaldum.. Sono i favoriti d’obbligo davanti alle quattro inglesi e al Bayern.
I campioni del Chelsea hanno inserito Lukaku e Saul in un gruppo super competitivo che pensa in primo luogo a vincere la Premier.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Spese grosse anche per l’United che ritrova Cr7 dopo che aveva gia’ inserito Varane in difesa e Sancho in avanti per 125 mln tanto da poter competere alla pari con City che ha ‘bucato’ Kane ma si e’ dissanguato per Grealish. Il Liverpool ha aggiunto Konate a una difesa che recupera Van Dijk e sembra poter contare sul trio Firmino-Salah-Mane’ rinfrancato. La sesta favorita e’ il Bayern di Nagelsmann e del super bomber Lewandowski che ha inserito Upamecano al posto di Alaba.
In secondo piano, ma fino a un certo punto, una altro gruppo di protagoniste: il Real di Ancelotti senza Sergio Ramos, ma col suo gruppo storico e un rigenerato Bale; l’Atletico campione di Liga che si e’ rafforzato con Griezmann e De Paul; il Lipsia di Dani Olmo e Andre’ Silva (che cambia titolari ma e’ sempre competitivo); il Dortmund di Haaland ma senza Sancho, che ha inglobato Malen.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Accanto a loro la Juve di Allegri senza Cr7 ma col solito organico solido, l’Inter di Inzaghi con Dzeko, Correa e Dumfries.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Punto interrogativo il Barca senza Messi che punta su tanti giovani talenti.
Il girone di ferro è il B che comprende Atletico e Liverpool favoriti con Porto e Milan che lo renderanno affascinante, ma anche il gruppo A col Lipsia a insidiare City e Psg. Inter e Real nel D dovranno diffidare dello Shakhtar di De Zerbi, come Bayern e Barcellona dovranno guardarsi dall’esperto Benfica.
Equilibrati e con meno appeal il gruppo C (Dortmund favorito con Sporting , Ajax e il Besiktas di Pjanic a battersi per il secondo posto) e il G (Siviglia il piu’ quotato che se la vedra’ con Lilla, Salisburgo e Wolfsburg quasi sullo stesso piano). La fase a gironi in sei giornate si svolgera’ dal 14 settembre all’8 dicembre. Poi ottavi dal 15 febbraio fino alla finale del 28 maggio a San Pietroburgo. La grande novita’ e’ l’abolizione del gol in trasferta che vale doppio a parita’ di differenza-reti nelle sfide ad eliminazione. Una regola che ha segnato la storia della competizione e che ora va in pensione.
Questi gli otto raggruppamenti della fase a gironi della Champions League 2021-2022, come definiti dal sorteggio Uefa a Istanbul.
Gr. A: Manchester City, Psg, Lipsia, Bruges
Gr. B: Atletico Madrid, Liverpool, Porto, MILAN
Gr. C: Sporting Lisbona, Borussia Dortmund, Ajax, Besiktas
Gr. D: INTER, Real Madrid, Shakhtar Donetsk, Sheriff Tiraspol
Gr. E: Bayern Monaco, Barcellona, Benfica, Dinamo Kiev
Gr. F: Villareal, Manchester United, ATALANTA, Young Boys
Gr. G: Lille, Siviglia, Salisburgo, Wolfsburg
Gr. H: Chelsea, JUVE, Zenit San Pietroburgo, Malmoe.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Milan-Lazio: San Siro verso il sold out
A tre giorni dalla sfida venduti 34 mila biglietti
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
09 settembre 2021
19:15
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Si va verso il tutto esaurito, nei limiti della capienza ridotta per il Covid, per la sfida contro la Lazio di domenica alle 18. Sono già 34 mila i biglietti acquistati dai tifosi del Milan a tre giorni dal match ed è quindi vicino il sold out.

Intanto è all’asta la maglia celebrativa “Di nuovo insieme, welcome back” indossata dai giocatori rossoneri nel primo match del ritorno dei tifosi allo stadio contro il Cagliari, terminata 4-1. Il ricavato sosterrà il progetto “Sport for Change-From Milan to the World”, l’iniziativa ideata da Fondazione Milan e Milan in partnership con Puma che darà la possibilità ai tifosi milanisti di tutto il mondo di votare per sostenere uno dei sei progetti socioeducativi proposti, sviluppati al fianco di organizzazioni no profit locali e internazionali in altrettante città.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Juventus: risolto dubbio, Chiesa salta trasferta Napoli
Decisione è stata presa in via precauzionale
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 settembre 2021
19:57
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Federico Chiesa non partirà per la trasferta di Napoli. Il dubbio sull’attaccante è stato sciolto dopo l’allenamento di oggi pomeriggio.
L’esito della risonanza magnetica, al JMedical di Torino, è stato negativo, ma “in via precauzionale e in accordo con lo staff tecnico” – precisa la Juventus – Chiesa “non sarà disponibile per la trasferta di Napoli”.   JUVENTUS   PIEMONTE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Tite, regole vanno rispettate, salute prima di tutto
Ct Brasile attacca Argentina ‘non esiste farsi beffe della legge
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
09 settembre 2021
20:01
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“La decisione giusta è quelli di rispettare le leggi, la salute delle persone viene prima di tutto. Lo sport è certamente importante, ma nella scala delle priorità della vita è la salute che sta in cima, e anche le leggi”.

A poche ore dalla sfida del suo Brasile contro il Perù, il ct della Seleçao Tite parla di quanto successo domenica scorsa a San Paolo in occasione della sfida delle qualificazioni mondiali contro l’Argentina, interrotta al 6′ pt per l’intervento dell’agenzia nazionale della Salute (Anvisa) e della polizia federale dopo che gli ospiti avevano schierato, tra campo e panchina, quattro giocatori militanti in club inglesi e che quindi non si erano sottoposti alle regole sulla quarantena vigenti in Brasile per chi arriva dal Regno Unito.
“Avrei voluto che la partita si giocasse – le parole di Tite -, ma Anvisa e ministero della Salute si sono manifestati in modo corretto, perché le leggi vanno rispettate, e il calcio non viene prima di questo: bisogna rispettare le regole perché qui c’è in ballo la vita delle persone. Si fanno delle eccezioni? Io non voglio saperlo, io so cosa viene prima, è la salute, e che ci sia gente e le persone lavorino. E quando ci sono la salute e il vaccino, poi ci sono anche lavoro e dignità. Ma passare sopra alle leggi e farsene beffe, questo non esiste. Non posso e non voglio giudicare, ma ripeto che non si può far finta che le leggi non ci siano. Abbiate rispetto di un ente (il riferimento è ad Anvisa ndr), di una nazione, un popolo e una nazionale.
Calma! E rispetto”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Sport e Salute: Diego Nepi Molineris nominato direttore generale
Cozzoli “scelta giusta perchè interna e premia professionalità”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
09 settembre 2021
20:03
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Consiglio di amministrazione di Sport e Salute, su proposta del presidente e amministratore delegato, Vito Cozzoli, ha nominato all’unanimità Diego Nepi Molineris direttore generale.
All’interno della società, Nepi Molineris ricopriva già il ruolo di responsabile dell’area Marketing e sviluppo.
Il presidente Cozzoli ha commentato: “Faccio i miei più sinceri auguri a Diego Nepi. E’ la scelta giusta perché interna e perché premia la competenza e la professionalità. Sono certo che con il nuovo direttore generale Sport e Salute potrà crescere ancora ed essere sempre più operativa al servizio dello sport”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Milan-Lazio
Serie A
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
12 settembre 2021
00:07
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il quadro della terza giornata
• Empoli-Venezia 1-2
• Napoli-Juventus 2-1
• Atalanta-Fiorentina 1-2
• Sampdoria-Inter domenica ore 12.30
• Cagliari-Genoa ore 15
• Spezia-Udinese
• Torino-Salernitana
• Milan-Lazio ore 18
• Roma-Sassuolo ore 20.45
• Bologna- Verona lunedì ore 20.45
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Juventus-Milan
Serie A
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
09 settembre 2021
20:30
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il quadro della quarta giornata
• Sassuolo-Torino ore 20.45
• Genoa-Fiorentina sabato ore 15
• Inter-Bologna ore 18
• Salernitana-Atalanta ore 20.45
• Empoli-Sampdoria domenica ore 12.30
• Venezia-Spezia ore 15
• Lazio-Cagliari
• Verona-Roma ore 18
• Juventus-Milan ore 20.45
• Udinese-Napoli lunedì ore 20.45
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Paris SG-Lione e Nizza-Monaco
Ligue1
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
09 settembre 2021
21:11
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il quadro della sesta giornata
• Strasburgo-Metz ore 21
• Lens-Lilla sabato ore 18
• St. Etienne-Bordeaux ore 21
• Nizza-Monaco domenica ore 13
• Angers-Nantes ore 15
• Clermont-Brest
• Reims-Lorient
• Troyes-Montpellier
• Marsiglia-Rennes ore 17
• Paris SG-Lione ore 20.45
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lione-Strasburgo
Ligue1
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
12 settembre 2021
00:06
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il quadro della quinta giornata
• Lorient-Lilla 2-1
• Paris SG-Clermont 4-0
• Monaco-Marsiglia 0-2
• Montpellier-St. Etienne domenica ore 13
• Bordeaux-Lens ore 15
• Brest-Angers
• Metz-Troyes
• Rennes-Reims
• Nantes-Nizza ore 17
• Lione-Strasburgo ore 20.45
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Monchengladbach-Bielefeld
Bundesliga
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
12 settembre 2021
00:07
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il quadro della quarta giornata
• Friburgo-Colonia 1-1
Furth-Wolfsburg 0-2
Hoffenheim-Magonza 0-2
Leverkusen-Dortmund 3-4
Union Berlino-Augusta 0-0
Lipsia-Bayern 1-4
Francoforte-Stoccarda domenica ore 15.30
Bochum-Hertha ore 17.30
Monchengladbach-Bielefeld ore 19.30
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Wolfsburg-Francoforte
Bundesliga
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
09 settembre 2021
21:51
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il quadro della quinta giornata
• Hertha-Furth ore 20.30
• Augusta-Monchengladbach sabato ore 15.30
• Bayern-Bochum
• Bielefeld-Hoffenheim
• Magonza-Friburgo
• Colonia-Lipsia ore 18.30
• Stoccarda-Leverkusen domenica 15.30
• Dortmund-Union Berlino ore 17.30
• Wolfsburg-Francoforte ore 19.30
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Jerome Boateng condannato per lesioni, dovrà pagare 1,8 mln
Campione del mondo 2014 processato a Monaco di Baviera
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
09 settembre 2021
22:37
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
L’ex calciatore della nazionale tedesca Jerome Boateng è stato condannato per lesioni corporali a danno della sua ex compagna. Il tribunale di Monaco di Baviera ha deciso a carico del campione del mondo 2014 una pena pecuniaria da 1,8 milioni di euro, e cioè da 30 mila euro al giorno, per 60 giorni.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Espanyol-Atletico Madrid
LaLiga
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
09 settembre 2021
21:15
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il quadro della quarta giornata
• Levante-Vallecano ore 18.30
• Villarreal-Alaves posticipata
• Ath. Bilbao-Maiorca ore 21
• Siviglia-Barcellona posticipata
• Espanyol-Atl.
Madrid sabato ore 14
• Osasuna-Valencia ore 16.15
• Cadice-Real Sociedad ore 18.30
• Real Madrid-Celta Vigo ore 21
• Getafe-Elche lunedì ore 20
• Granada-Betis ore 22
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Malagò, ‘Vaccino? Obbligo brutto, ma bisogna tutelare tutti’
N.1 Coni, ‘Anche nello sport questo discorso è inevitabile’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
09 settembre 2021
21:22
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Obbligo o persuasione del vaccino? Obbligare è sempre brutto nella vita, ma se non si riescono a ottenere risultati bisogna pensare a qualcosa di diverso per tutelare gli altri. Questo discorso anche nello sport è inevitabile”.
Lo ha detto il presidente del Coni Giovanni Malagò, intervenuto a ‘In Onda’ su La7.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Valencia-Real Madrid
LaLiga
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
09 settembre 2021
21:24
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il quadro della quinta giornata
Celta Vigo-Cadice ore 21
Vallecano-Getafe ore 14
Atl. Madrid-Ath.
Bilbao ore 16.15
Elche-Levante ore 18.30
Alaves-Osasuna ore 21
Maiorca-Villarreal domenica ore 14
Real Sociedad-Siviglia ore 16.15
Betis-Espanyol ore 18.30
Valencia-Real Madrid ore 21
Barcellona-Granada lunedì ore 20
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Chiude Everton-Burnley
Premier League
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
12 settembre 2021
00:05
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il quadro della quarta giornata
• Crystal Palace-Tottenham 3-0
Arsenal-Norwich 1-0
Brentford-Brighton 0-1
Leicester-Manchester City 0-1
Manchester Utd-Newcastle 4-1
Southampton-West Ham 0-0
Watford-Wolves 0-2
Chelsea-Aston Villa 3-0
Leeds-Liverpool domenica ore 17.30
Everton-Burnley ore 21
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Tottenham-Chelsea
Premier League
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
09 settembre 2021
21:37
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il quadro della quinta giornata
• Newcastle-Leeds ore 21
• Wolves-Brentford sabato ore 13.30
• Burnley-Arsenal ore 16
• Liverpool-Crystal Palace
• Manchester City-Southampton
• Norwich-Watford
• Aston Villa-Everton ore 18.30
• Brighton-Leicester domenica ore 15
• West Ham-Manchester Utd
• Tottenham-Chelsea ore 17.30
17.09. 21:00
Newcastle
Leeds–
18.09.
13:30
Wolves
Brentford–
18.09. 16:00
Burnley
Arsenal–
18.09. 16:00
Liverpool
Crystal Palace–
18.09. 16:00
Manchester City
Southampton–
18.09. 16:00
Norwich
Watford–
18.09. 18:30
Aston Villa
Everton–
19.09. 15:00
Brighton
Leicester–
19.09. 15:00
West Ham
Manchester Utd–
19.09. 17:30
Tottenham
Chelsea
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Parma-Cremonese
Serie B
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
09 settembre 2021
21:46
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il quadro della quarta giornata
Como-Frosinone ore 18
Brescia-Crotone ore 20.30
Ascoli-Benevento sabato ore 14
Lecce-Alessandria
Monza-Ternana
Perugia-Cosenza
Reggina-Spal
L.R. Vicenza-Pisa ore 16.15
Cittadella-Pordenone ore 18.30
Parma-Cremonese ore 20.30
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Pordenone-Parma
Serie B
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
12 settembre 2021
00:04
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il quadro della terza giornata
• Benevento-Lecce 0-0
Alessandria-Brescia 1-3
Como-Ascoli 0-1
Frosinone-Perugia 0-0
Spal-Monza 1-1
Ternana-Pisa 1-4
Crotone-Reggina 1-1
Cosenza-L.R. Vicenza domenica ore 14
Cremonese-Cittadella ore 16.15
Pordenone-Parma ore 20.30
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
In campo Juve e Atalanta
Champions League
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
10 settembre 2021
17:10
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Primo turno della prima giornata della fase a girone
• Siviglia-Salisburgo ore 18.45
• Young Boys-Manchester Utd
• Barcellona-Bayern ore 21
• Chelsea-Zenit
• Dyn. Kyiv-Benfica
• Lilla-Wolfsburg
• Malmo-Juventus
• Villarreal-Atalanta
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Inter e Milan da brivido
Champions League
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
10 settembre 2021
17:10
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Secondo turno della prima giornata della fase a gironi
• Besiktas-Dortmund  ore 18.45
• Tiraspol-Shakhtar
• Atletico Madrid-Porto ore 21
• Club Brugge-Paris SG
• Inter-Real Madrid
• Liverpool-Milan
• Manchester City-Lipsia
• Sporting-Ajax
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Galatasaray-Lazio e Leicester-Napoli
Europa League
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
09 settembre 2021
22:14
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Prima giornata della fase a gironi
• Spartak Mosca-Legia mercoledì ore 16:30
• Betis-Celtic giovedì ore 18.45
• Din. Zagabria-West Ham
• Galatasaray-Lazio
• Leverkusen-Ferencvaros
• Lok.
Mosca-Marsiglia
• Midtjylland-Ludogorets
• Rapid Vienna-Genk
• Stella Rossa-Braga
• Brondby-Sparta Praga ore 21
• Leicester-Napoli
• Francoforte-Fenerbahce
• Monaco-Sturm Graz
• Olympiakos-Antwerp
• PSV-Real Sociedad
• Rangers-Lione
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Roma-CSKA Sofia
Conference League
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
09 settembre 2021
22:15
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Prima giornata della fase a gironi
• M. Haifa-Feyenoord martedì ore 16.30
• M.
Tel Aviv-Alashkert
• K. Almaty-Omonia giovedì ore 16.30
• Flora-Gent  ore 18.45
• HJK-LASK
• Lincoln-PAOK
• Mura-Vitesse
• Qarabag-Basilea
• Rennes-Tottenham
• Slavia Praga-Union Berlino
• Slovan Bratislava-Copenhagen
• Anorthosis-Partizan ore 21
• Bodo/Glimt-Zorya
• Jablonec-CFR Cluj
• Randers-Alkmaar
• Roma-CSKA Sofia
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Mondiali: Argentina batte Bolivia, Messi supera record di Pelè
Tripletta lo porta a 79 reti con una Nazionale sudamericana
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
BUENOS AIRES
10 settembre 2021
04:52
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Con una tripletta di Lionel Messi l’Argentina batte 3-0 la Bolivia in una partita di qualificazione ai Mondiali del 2022 e la stella del Paris Saint-Germain batte il record di gol con una Nazionale di calcio sudamericana detenuto da Pelé.
Messi ha segnato al 14′, al 64′ e all’88 davanti ai 25.000 spettatori dello stadio Monumental di Buenos Aires, aperto al pubblico per la prima volta dall’inizio della pandemia di Covid-19.
Alla sua 153ma presenza con l’Argentina Messi ha battuto con 79 gol il record del leggendario calciatore brasiliano (77).
Il detentore del record mondiale di gol in Nazionale è il portoghese Cristiano Ronaldo con 111 reti, la più recente contro l’Irlanda la scorsa settimana.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Mourinho fa 1000 panchine, nulla mi sorprende più
‘La prossima partita è sempre la più importante’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
10 settembre 2021
11:20
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“L’obiettivo è sempre vincere la prossima partita”, lo ha detto l’allenatore della Roma, Josè Mourinho, all’agenzia ‘Lusa’ nell’intervista per celebrare lo Special One che domenica toccherà quota mille panchine contro il Sassuolo all’Olimpico. “Non ho mai pensato di raggiungerle, ne le ho mai contate o mi sono preoccupato.
Ma quando mi hanno detto che ne mancavano otto o nove, allora l’ho notato e ho iniziato a fare i conti”, ha detto il portoghese che si è soffermato anche su altri numeri.
“Novantamila minuti, più i vari recuperi… Sono tanti! Ma non è cambiato nulla in me – assicura il tecnico della Roma -, nella mia essenza come persona o allenatore. Tutto ciò che accade mi dà una sensazione di ‘déjá vu’, sembra che già mi sia successo tutto e nulla mi sorprende. In fondo è questo il valore dell’esperienza, un capitale che molti tendono a svalutare, ma che, sia nel calcio che nella vita, ha un valore molto grande”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Torna la Serie A con una giornata di supersfide
Spiccano Milan-Lazio e il match del San Paolo fra Napoli e Juve
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
10 settembre 2021
11:34
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La Serie A è pronta a ripartire con due big-match. Domenica pomeriggio, a San Siro, Milan e Lazio si sfideranno per la testa della classifica.
I rossoneri, secondo gli esperti di Sisal Matchpoint, partono favoriti a 2,25 rispetto ai laziali, in quota a 3,20, con il pari leggermente più alto, a 3,40. La bilancia del pronostico pende dalla parte del Milan, in virtù dei numeri in Serie A: 67 vittorie rossonere, 30 della Lazio e 59 pareggi. L’Over, a 1,62, si fa preferire all’Under, a 2,20. Un risultato esatto di 2-1 per il Milan si gioca a 9,50, quello per la Lazio pagherebbe 12 volte.
La sfida di San Siro sarà anche il confronto tra due dei migliori bomber del nostro campionato, Ibra e Immobile. Entrambi hanno un conto aperto con l’avversaria di turno: vedere Ibra protagonista con un gol o un assist è in quota a 1,90, con Immobile vicinissimo a 2,00 per una marcatura o un passaggio vincente. Ventiquattro ore prima del match di San Siro, Napoli e Juve si sfidano per una gara delicatissima soprattutto in casa bianconera. Il successo azzurro è in quota a 2,40, contro il 2,85 della Juventus; il pareggio si gioca a 3,50. Il Goal, a 1,62, appare più probabile del No Goal, dato a 2,20. Attenzione poi agli interventi in area tanto che un rigore, in quota a 2,75, è un’ipotesi tutt’altro che remota. Lorenzo Insigne vuole regalarsi un’altra notte da protagonista contro la Juventus: il capitano del Napoli in gol è dato a 3,25. Sul fronte opposto Moise Kean, dopo la doppietta con l’Italia, vuole ritrovare il gol anche con i bianconeri, ipotesi in quota a 3,50. Nonostante l’assenza di Muriel, l’Atalanta, a 1,55, parte favorita sulla Fiorentina, data a 5,75. I campioni d’Italia dell’Inter, vincenti a 1,67, non dovrebbero aver problemi a Marassi contro la Samp, in quota a 5,00. La Roma ospita il Sassuolo: il successo giallorosso, a 1,60, appare più probabile del blitz emiliano, a 4,60.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Juve: Allegri, a Napoli assenti tutti i sudamericani
“Fuori anche Cuadrado, non è difficile fare la formazione”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
10 settembre 2021
12:12
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Non è difficile fare la formazione: ho lasciato a casa i sudamericani perché rientrerebbero tra stanotte e domattina”: così il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, alla vigilia della sfida contro il Napoli. “Cuadrado poteva venire ma ha avuto un attacco di gastroenterite – aggiunge il tecnico – e non è neanche rientrato in Italia: sta facendo degli accertamenti in Colombia, speriamo torni il prima possibile”.
Non ci saranno, quindi, Dybala, Alex Sandro, Danilo e Bentancur, oltre a Cuadrado.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Juve: Allegri,ci rimetteremo in piedi un pezzo alla volta
‘Nei momenti di difficoltà bisogna tirare fuori qualcosa in più’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
10 settembre 2021
12:21
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Sarà un mese stimolante: avremo il Napoli, poi la Champions, poi ancora il Milan e prima della pausa il derby”: il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, analizza i prossimi impegni dei bianconeri. “Dobbiamo accettare il calendario, nessun alibi – aggiunge l’allenatore – e nei momenti di difficoltà bisogna tirare fuori qualcosa in più per uscirne: siamo un’ottima squadra ma dobbiamo ancora crescere, il campionato è lungo e lo rimetteremo in piedi un pezzo alla volta”.

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Juve: Allegri, CR7 tre anni meravigliosi ma guardiamo avanti
‘Come giustamente diceva Cherubini abbiamo anticipato 12 mesi’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
10 settembre 2021
12:33
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Cristiano non voleva più giocare nella Juve e ha trovato la soluzione del Manchester: sarebbe stato suo il suo ultimo anno, come giustamente diceva Cherubini abbiamo anticipato di dodici mesi”: il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, torna sull’addio di CR7. “Ha fatto tre anni meravigliosi qui, ma guardiamo avanti – spiega l’allenatore bianconero sul portoghese – ma non ha senso pensare a ciò che è stato: nella vita bisogna fare e guardare avanti, questa è la cosa più importante”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Atalanta: Gasperini, Fiorentina è tra sette sorelle
Il tecnico alla vigilia: ‘Un solo giorno per preparare la sfida’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
BERGAMO
10 settembre 2021
14:08
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“La Fiorentina nelle sette od otto sorelle ci sta”. Alla vigilia della ripresa del campionato, Gian Piero Gasperini tiene in massima considerazione l’avversario di turno sabato al Gewiss Stadium: “Ha tenuto Vlahovic che è cresciuto in modo esponenziale rinunciando a offerte molto cospicue, segnale che è una società che vuole riprenderci il posto che le abbiamo tolto nel panorama nazionale.
Ha anche aggiunto giocatori importanti ed è giusto che abbia ambizioni”, riflette l’allenatore dell’Atalanta.
Il problema a Zingonia è il ritorno scaglionato e molto ritardato dei nazionali: “Ilicic è rientrato con un po’ di mal di schiena, Musso torna forse alle 22, Maehle ha fatto due partite e mezzo ma io preferisco che i miei giochino, Gosens lo rivedo solo oggi ma ha già giocato l’ultima mezzora con la Germania: il giorno che abbiamo per preparare la sfida dobbiamo sfruttarlo. Ci vuole la ‘carogna’ giusta per riprendere il campionato e martedì poi c’è il Villarreal”.
In infermeria restano Hateboer e Muriel: “Non conto tanto su Luis, perché ho la sensazione che debba rimanere fuori parecchio. Dopo questa serie di sette partite in 22 giorni ne riparleremo: un bel guaio, ma abbiamo tutto sommato sei giocatori offensivi per tre ruoli”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Big-match e il ritorno di Ibra in Serie A
La punta svedese potrebbe esordire contro la Lazio a San Siro
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
10 settembre 2021
14:40
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Primi big-match stagionali in Serie A: domani, fari puntati su un Napoli-Juventus. Gli analisti Snai assegnano un sensibile vantaggio al Napoli, con il segno ‘1’ a 2,25 e il ‘2’ a 3,10.
Il pareggio vale 3,40. Osimhen, che scenderà in campo dopo la riduzione della squalifica, è il goleador più probabile, a 3,00; occhio anche a Insigne, dato a 3,25. I bianconeri rispondono con l’opzione Kean, a 3,25, e Dybala a 3,50.
Altra partita di cartello è Milan-Lazio: entrambe arrivano all’appuntamento a punteggio pieno, ma il pronostico Snai tende a premiare i padroni di casa, proposti a 2,20, contro il ‘2’ biancoceleste a 3,20 e la ‘X’ a 3,45. Probabile esordio stagionale per Ibrahimovic, subito ritenuto il principale candidato al gol, a 2,50. Fiducia anche a Immobile, discusso come centravanti azzurro, ma implacabile nel proprio club: il quinto centro in tre partite pagherebbe 2,75.
Tra le altre, nettamente favorita l’Atalanta in casa con la Fiorentina: ‘1’ a 1,55. Duro il compito dei viola: il ‘2’ si gioca a 5,75, la ‘X’ è un’ipotesi da 4,25. Avanti anche l’Inter, in casa della Samp: un nuovo successo di Inzaghi è dato a 1,67, vittoria blucerchiata a 4,75, il pareggio vale 4 volte la posta.
Fiducia alla Roma, che finora non ha sbagliato un colpo, né in campionato, né in Conference League: i tre punti con il Sassuolo sono a quota 1,60, per gli emiliani la strada sembra decisamente in salita, con il ‘2’ a 4,75. Punti già pesanti in palio tra Torino e Salernitana, entrambe ancora al palo. L’effetto Ribery non incide sulle quote: il Toro è nettamente avanti, a 1,60, i campani seguono a distanza, 5,75. Il fuoriclasse francese spinge per il debutto, la sua rete su Snai è un’ipotesi tutt’altro che lontana, a quota 4,00.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Nuova partnership tra EA Sports e Lega Serie A
Campionato solo su FIFA,la Supercoppa diventa EA SPORTS Supercup
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
10 settembre 2021
14:59
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Nuova partnership tra EA Electronics Arts Inc. e Lega Serie A.
Il campionato italiano sarà fruibile solo su FIFA iniziando con EA SPORTS™ FIFA 22. Il nuovo accordo, inoltre, prevede una novità anche per il calcio giocato con la Supercoppa Italiana che diventa – dalla stagione 2022-2003 – EA SPORTS Supercup, grazie alla nomina come Title Sponsor e Partner di Electronics Arts. Cambia anche il nome del premio attribuito al miglior giocatore del mese del campionato che diventa EA SPORTS Player of the Month.
“Questo è l’inizio di una nuova entusiasmante partnership con la Lega Serie A che permette ad EA SPORTS di continuare a far crescere l’amore per il calcio a livello glo-bale”, ha dichiarato David Jackson, VP of Brand per EA SPORTS FIFA.
“Questa colla-borazione con Lega Serie A evidenzia ulteriormente il nostro impegno per il calcio ita-liano. Abbiamo ambizioni in Italia ora e per il futuro e accresceremo la nostra presen-za in questo territorio con l’obiettivo di fornire le esperienze di gioco più autentiche e impareggiabili nel calcio”. C’è grande soddisfazione anche nelle parole dell’ad della Lega Serie A Luigi De Siervo: “”La collaborazione tra Lega Serie A e EA SPORTS è un’opportunità unica per fornire una maggiore visibilità ai nostri Club e ai nostri gioca-tori per gli anni a venire”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Globo, Pelé è ancora ricoverato in terapia intensiva
Unico bollettino medico rimane quello di lunedì scorso
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
RIO DE JANEIRO
10 settembre 2021
16:59
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“O Rei Pelé è ancora ricoverato in terapia intensiva, e quindi non è stato ancora trasferito in una camera singola”. Lo ha riferito, dai microfoni di Tv Globo, il reporter Marco Aurelio Souza, che staziona in permanenza davanti all’ospedale Albert Einstein di San Paolo, dove l’ex fuoriclasse si trova dal 31 agosto scorso.

“E ancora non c’è la risposta – ha aggiunto – se il tumore per il quale Pelé è stato operato sabato scorso sia maligno o benigno. Va ricordato che finora c’è stato un solo bollettino medico, quello di lunedì scorso”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Roma al fianco popolo afghano, ecco maglia speciale
Indossata con Sassuolo.Fienga ‘è dramma,diamo prova sensibilità’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
10 settembre 2021
15:04
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La Roma si schiera al fianco del popolo afghano e contro il Sassuolo indosserà una maglia speciale con la patch di UNHCR, l’Agenzia ONU per i Rifugiati. A comunicarlo è stata la stessa società giallorossa con una nota ufficiale, spiegando anche come “le divise dei calciatori saranno messe all’asta e il ricavato sarà destinato in favore della popolazione afghana”.

“Siamo orgogliosi di unirci all’Agenzia Onu per i Rifugiati in un’attività di sostegno alla popolazione afghana, che sta affrontando la crisi umanitaria nota al mondo intero”, ha commentato il Ceo della Roma Guido Fienga. Poi ha aggiunto: “Siamo certi che anche in questa circostanza la gente romanista darà prova della propria sensibilità e generosità di fronte al dramma che sta travolgendo bambini, donne e uomini. A loro va la vicinanza dell’AS Roma e dei suoi atleti, che saranno fieri di indossare domenica la patch dell’UNHCR”. “Siamo inoltre felici di affiancare l’istituzione guidata da Filippo Grandi – ha aggiunto – in occasione del 70/o anniversario della firma della Convenzione di Ginevra sullo status dei rifugiati”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Turchia; esonerato ct nazionale Senol Gunes
Il ko per 6-1 ad Amstedam costa il posto al selezionatore
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ISTANBUL
10 settembre 2021
15:11
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Senol Gunes non è più il commissario tecnico della nazionale della Turchia. Lo ha annunciato la federcalcio locale a tre giorni alla pesante sconfitta (6-1) ad Amsterdam contro l’Olanda in una partita delle qualificazioni mondiali.

Gunes, sotto la cui guida la Turchia si era piazzata al terzo posto nei Mondiali del 2002, era tornato sulla panchina della nazionale nel 2019, suscitando grandi attese andate poi deluse a Euro 2020, dove Burak Yilmaz e compagni sono stati eliminati nella fase a gironi e poi nelle eliminatorie mondiali, in cui prima del Ko con gli olandesi la Turchia aveva pareggiato 0-0 con il Montenegro e vinto 3-0 contro Gibilterra.
La federcalcio turca non ha ancora deciso chi sarà il successore del tecnico che oggi è stato esonerato.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
11 settembre: la proposta di Gravina, alle 14.46 calcio ricordi
Domani a quell’ora giocala serie B, ora ne parlo con Balata
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
10 settembre 2021
15:46
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Il calcio è parte integrante della società civile e ha sempre manifestato grande maturità e sensibilità nel testimoniare valori e messaggi positivi. Anche per questo, sarebbe bello se domani alle 14:46 negli stadi di Serie B (unico campionato professionistico in campo a quell’ora, ndr) si osservasse un breve ricordo per le vittime degli attentati a New York e Washington dell’11 settembre 2001”.
Il presidente della Figc, Gabriele Gravina, propone che il calcio italiano contribuisca a non dimenticare quegli eventi drammatici. “Hanno sconvolto gli anni a venire.
Anche il mondo del calcio fu scosso dal dolore e dalla sofferenza – prosegue Gravina -, per questo è opportuno non dimenticare tutte le vittime affinché una tragedia simile non si ripeta mai più. Mi riservo di contattare il presidente Mauro Balata che, ne sono sicuro, accoglierà l’invito”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Spalletti, gare Nazionali? Come senza attori a teatro’
‘Sono con presidente quando dice che questo va messo a posto’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
NAPOLI
10 settembre 2021
16:12
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
”E’ chiaro che con queste partite delle Nazionali, e i voli transoceanici, qualche problema viene fuori. E’ un po’ come quando vai a teatro e non trovi i migliori attori”.
Così Luciano Spalletti commenta le difficoltà che la sua squadra e tutte le altre che hanno giocatori convocati in Nazionale devono affrontare. ”Funziona così – aggiunte il tecnico – Il presidente mi trova d’accordo quando dice che questa cosa va messa a posto”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: Napoli-Juventus 2-1, bianconeri a -8
Segna Morata su errore di Manolas, recuperano Politano e Koulibaly
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
NAPOLI
11 settembre 2021
22:42
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La partita dei grandi assenti se l’aggiudica il Napoli che rimane a punteggio pieno in classifica dopo tre partite e lascia la Juventus a otto lunghezze di distacco, con un solo punto all’attivo. La squadra di Luciano Spalletti vince in rimonta e lo fa con il cuore più che con la testa.
I bianconeri chiudono in vantaggio la prima frazione di gioco ma nella ripresa l’animo dei padroni di casa, la loro voglia di reagire e di vincere riesce ad avere il sopravvento.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La Juventus ha giustificazioni non da poco. La squadra è decimata dalle assenze determinate dai ritardati ritorni dei nazionali sudamericani e da qualche infortunio e Allegri ha le pedine contate. Il Napoli, che pure lamenta diverse assenze, deve snaturare il proprio impianto di gioco ma non nella maniera tanto consistente come per gli avversari. Gli azzurri partono bene. Stringono la Juve nella propria area di rigore e collezionano in pochi minuti un gran numero di calci d’angolo. Tuttavia sono i bianconeri a passare in vantaggio dopo soli 10′, sfruttando un clamoroso errore di Manolas che nel tentativo di effettuare un retro passaggio ad Ospina, regala il pallone a Morata. Lo spagnolo entra in area e insacca con un tiro in diagonale. Il vantaggio facilita il compito tattico degli juventini.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Allegri aveva già impostato la partita con una squadra ermeticamente bloccata davanti all’area di rigore e a maggior ragione dopo il gol di Morata la tattica messa a punto dall’allenatore per contrastare il Napoli trova una sua applicazione più puntuale e convinta. La Juve aspetta sistematicamente il Napoli con undici uomini dietro la linea della palla e costringe la squadra di Spalletti a girare continuamente l’azione da un lato all’altro del campo, alla ricerca di un varco che è quasi impossibile da trovare. Gli azzurri, per la verità, non fanno molto per crearsi qualche opportunità perché il giro palla è troppo lento e scontato e nessuno è in grado di superare il proprio diretto avversario per creare superiorità numerica. Osimhen è isolato in mezzo all’area di rigore ed Elmas, che in teoria dovrebbe supportarlo nelle fasi offensive è un’ombra che vaga per il campo senza trovare mai né la posizione né lo spunto decisivo.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Non a caso l’unica sostituzione che Spalletti decide nell’intervallo è quella di Elmas con Ounas. Il franco-algerino rende l’azione offensiva del Napoli più rapida e ficcante e inoltre si sacrifica nella marcatura di Locatelli, il fare del gioco avversario, sulla partenza dell’azione della Juventus. Gli azzurri intensificano le loro azioni d’attacco e trovano il gol pareggio all’11’ con Politano che sfrutta una mancata presa di Szczesny su tiro a giro di Insigne ed insacca con un rasoterra. A questo punto la partita diventa più aperta ed è il Napoli a cercare con insistenza il gol del vantaggio. Il gol che decide la partita arriva su azione di calcio d’angolo. Sul traversone Kean, che è entrato in campo da due minuti al posto di Morata, colpisce il pallone di testa indirizzandolo verso la propria porta. Scszesny riesce solo a metterci una mano e sulla ribattuta Koulibaly che ha seguito l’azione insacca senza problemi. La reazione della Juventus è volenterosa ma timida e nei dieci minuti che rimangono da giocare la squadra di Allegri non riesce a creare neppure un’occasione per pareggiare. Alla Juventus per riprendere il cammino non resta che attendere il ritorno di tutti i suoi giocatori più rappresentativi. Il Napoli si gode il primato.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
11 settembre: il ricordo sui campi della serie B
Balata, accolta richiesta di Gravina per commemorare le vittime
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
10 settembre 2021
17:07
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il calcio italiano ricorda la tragedia dell’11 settembre 2001. Lo fa attraverso la Serie B, in seguito alla richiesta del presidente della Figc, Gabriele Gravina, che ha trovato piena disponibilità nel presidente della Lega Serie B, Mauro Balata.

Nei quattro campi dove alle 14.46 di domani, orario di attacco alle Torri Gemelle, si disputeranno partite del campionato – Alessandria, Como, Ferrara e Frosinone – lo speaker dello stadio coinvolgerà il pubblico attraverso un messaggio audio nella commemorazione di quei tragici fatti. “Ho subito accolto la richiesta del presidente Gravina che ringrazio per la sensibilità – precisa Balata – perché lo sport e il calcio hanno una grande forza mediatica per cui è giusto commemorare e non dimenticare quegli attacchi che sconvolsero il mondo intero”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lazio; Pedro, ‘Roma? Messo fuori rosa senza dirmelo’
Spagnolo,’Giallorosso è passato, felice per accoglienza laziali’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
10 settembre 2021
17:10
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Alla Roma stavo vivendo una situazione difficile, mi hanno lasciato fuori rosa senza parlare con nessuno della dirigenza. Quando ho parlato con Sarri era una opportunità, è vero che da tanto tempo non accadeva un trasferimento del genere ma sono felicissimo di essere qui”.
Lo ha detto l’attaccante della Lazio Pedro, parlando del suo trasferimento dalla Roma avvenuto sul finire del calciomercato.
Alla domanda se sogna un gol al derby, lo spagnolo ha ribattuto: “La Roma è il passato, non voglio parlarne. Sono qui per lavorare molto con questa squadra e con Sarri. Voglio dare tutto e aiutare sempre i compagni, questo è ciò a cui devo pensare”. “Quando sono arrivato non mi aspettavo questa accoglienza dai tifosi e dai compagni – ha quindi ammesso l’ex blaugrana e Chelsea parlando a Lazio Style Radio – È stata una bella sorpresa per me. Non era facile perché arrivavo dall’altra squadra della città ma così è stato perfetto. Anche con Maurizio Sarri che conosco bene è bello lavorare, ha un modo di giocare che mi piace molto ed è una bellissima persona”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Beach Soccer: Europei; Italia-Ucraina 5-3
Domani match decisivo contro Portogallo, azzurri ‘vedono’ finale
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
10 settembre 2021
17:25
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Due partite, due vittorie. Vola l’Italia del beach soccer che, a Figueira da Foz, in Portogallo, ottiene il secondo successo di fila nella fase finale dell’Europeo, a cui stanno prendendo parte otto squadre divise in due gironi.

Dopo la Svizzera, gli azzurri battono, questa volta per 5-3, anche l’Ucraina, guadagnando così la possibilità di giocare il match decisivo di domani contro i padroni di casa del Portogallo con concrete chance di raggiungere la finale.
Dopo un primo tempo in equilibrio, nei successivi due è uscita fuori tutta la superiorità dell’Italia, che è riuscita nel finale ad arginare il tentativo di rimonta ucraino. Per l’Italia a segno due volte a testa Zurlo e Gori e gol di Casapieri. Per l’Ucraina doppietta di Voitenko e rete di Zborowskyi.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie B: vittorie in trasferta di Brescia, Ascoli e Pisa
Pareggi per Crotone-Reggina, Spal-Monza e Frosinone Perugia
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
11 settembre 2021
21:41
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Crotone e Reggina 1-1 nel posticipo della 3/a giornata del campionato di calcio di Serie B disputato sul terreno dello stadio Ezio Scida di Crotone. I gol: nel primo tempo Galabinov per gli ospiti al 43′; nel secondo tempo Benali per i padroni di casa al 13′.
Vittorie in trasferta per Brescia, Ascoli e Pisa. Pareggi per Spal-Monza, Frosinone Perugia e Benevento-Lecce
Il quadro della terza giornata
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
• Benevento-Lecce 0-0
• Alessandria-Brescia 1-3
• Como-Ascoli 0-1
• Frosinone-Perugia 0-0
• Spal-Monza 1-1
• Ternana-Pisa 1-4
• Crotone-Reggina 1-1
• Cosenza-L.R. Vicenza domenica ore 14
• Cremonese-Cittadella ore 16.15
• Pordenone-Parma ore 20.30
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
G
V
N
P
DR
Pts
Forma
1
Brescia
Brescia
3
3
0
0
8
9
V
V
V
2
Pisa
Pisa
3
3
0
0
6
9
V
V
V
3
Ascoli
Ascoli
3
3
0
0
3
9
V
V
V
4
Cittadella
Cittadella
2
2
0
0
3
6
V
V
5
Frosinone
Frosinone
3
1
2
0
2
5
N
V
N
6
Reggina
Reggina
3
1
2
0
1
5
N
V
N
7
AC Monza
AC Monza
3
1
2
0
1
5
N
V
N
8
SPAL
SPAL
3
1
1
1
4
4
P
V
N
9
Parma
Parma
2
1
1
0
1
4
N
V
10
Benevento
Benevento
3
1
1
1
0
4
V
P
N
11
Perugia
Perugia
3
1
1
1
0
4
V
P
N
12
Cremonese
Cremonese
2
1
0
1
2
3
V
P
13
Como
Como
3
0
2
1
-1
2
N
N
P
14
Crotone
Crotone
3
0
2
1
-2
2
N
P
N
15
Lecce
Lecce
3
0
2
1
-3
2
P
N
N
16
Vicenza
Vicenza
2
0
0
2
-3
0
P
P
17
Alessandria
Alessandria
3
0
0
3
-5
0
P
P
P
18
Cosenza
Cosenza
2
0
0
2
-5
0
P
P
19
Ternana Unicusano
Ternana Unicusano
3
0
0
3
-6
0
P
P
P
20
Pordenone
Pordenone
2
0
0
2
-6
0
P
P
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Premier: Lukaku replica a CR7, Chelsea e United leader
Belga firma una doppietta come il portoghese: si rinnova la sfida
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
11 settembre 2021
23:24
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
In Premier League comandano i campioni d’Europa per club del Chelsea e il Manchester United, entrambi con 10 punti in 4 partite. I ‘Blues’ si sono imposti per 3-0 sull’Aston Villa a Stamford Bridge grazie alle reti di due ex interisti: Lukaku (15′ pt, 45′ st), che ha rinnovato la sfida a Cristiano Ronaldo, e Kovacic (4′ st).
Il Manchester United, trascinato dalla doppietta di Cristiano Ronaldo, si è sbarazzato (4-1) a Old Trafford del Newcastle. A nove punti, assieme a Brighton e Tottenham, c’è il Manchester City, che si è imposto 1-0 a Leicester, grazie alla rete di Bernardo Silva (16′ st). Fa rumore il tonfo del Tottenham, battuto 3-0 al Selhurst Park di Londra dal Crystal Palace, in gol con Zaha (31′ st) ed Edouard (39′ e 48′ st). Gli Spurs sono rimasti a 9 punti.
Che Ronaldo! Il portoghese, che ha appena lasciato la Juventus, è tornato a suon di gol nella Premier League, firmando un doppietta nel ‘riesordio’ con la maglia del Manchester United. CR7 ha portato in vantaggio la squadra di Ole Gunnar Solskjaer al 2′ di recupero del primo tempo e poi, dopo il momentaneo pareggio ospite di Manquillo all’11’ della ripresa, ha riportato avanti i ‘suoi’ al 17′. In chiusura sono arrivati i gol di Bruno Fernandes al 35′ e di Lingard al 47′, per il 4-1 finale. Ronaldo è rimasto in campo per tutta la durata del match.
Il quadro della quarta giornata
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
• Crystal Palace-Tottenham 3-0
• Arsenal-Norwich 1-0
• Brentford-Brighton 0-1
• Leicester-Manchester City 0-1
• Manchester Utd-Newcastle 4-1
• Southampton-West Ham 0-0
• Watford-Wolves 0-2
• Chelsea-Aston Villa 3-0
• Leeds-Liverpool domenica ore 17.30
• Everton-Burnley ore 21
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
G
V
N
P
DR
Pts
Forma
1
Manchester United
Manchester United
4
3
1
0
8
10
V
N
V
V
2
Chelsea
Chelsea
4
3
1
0
8
10
V
V
N
V
3
Manchester City
Manchester City
4
3
0
1
10
9
P
V
V
V
4
Brighton and Hove Albion
Brighton and Hove Albion
4
3
0
1
2
9
V
V
P
V
5
Tottenham
Tottenham
4
3
0
1
0
9
V
V
V
P
6
West Ham United
West Ham United
4
2
2
0
5
8
V
V
N
N
7
Liverpool
Liverpool
3
2
1
0
5
7
V
V
N
8
Everton
Everton
3
2
1
0
4
7
V
N
V
9
Leicester City
Leicester City
4
2
0
2
-2
6
V
P
V
P
10
Brentford
Brentford
4
1
2
1
1
5
V
N
N
P
11
Crystal Palace
Crystal Palace
4
1
2
1
0
5
P
N
N
V
12
Aston Villa
Aston Villa
4
1
1
2
-2
4
P
V
N
P
13
Wolverhampton
Wolverhampton
4
1
0
3
-1
3
P
P
P
V
14
Southampton
Southampton
4
0
3
1
-2
3
P
N
N
N
15
Watford
Watford
4
1
0
3
-4
3
V
P
P
P
16
Arsenal
Arsenal
4
1
0
3
-8
3
P
P
P
V
17
Leeds United
Leeds United
3
0
2
1
-4
2
P
N
N
18
Burnley
Burnley
3
0
1
2
-3
1
P
P
N
19
Newcastle United
Newcastle United
4
0
1
3
-7
1
P
P
N
P
20
Norwich City
Norwich City
4
0
0
4
-10
0
P
P
P
P
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Cinema: Vivere da Sportivi premia Fair-Play 2021 film Il buco
‘Per aver saputo evidenziare i più alti valori etici e sportivi’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
10 settembre 2021
17:37
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il buco di Michelangelo Frammartino ha vinto il premio 2021 ‘Fair-play al cinema-Vivere da sportivi, “per aver saputo evidenziare i più alti valori etici e sportivi”. “Il balletto, atleticamente sorprendente, del regista speleologo nella profondità della terra e i voli sui tetti, i prati e i grattacieli sono un inchino al gioco non drogato tra essere umano e natura”, si legge nella motivazione.
La giuria di Vivere da sportivi, capitanata da Roberto Silvestri, giornalista e critico cinematografico; Adele Ammendola, giornalista Rai; Mariuccia Ciotta, giornalista e critico cinematografico; Anna Maria Pasetti, critico e giornalista cinematografica; Raffaele Meale, critico cinematografico ha assegnato anche una menzione speciale a ‘Il Collezionista di Carte’ di Paul Schrader. Katia Rossi ideatrice del premio e coordinatrice della giuria, ricorda che ‘Lo sport come il cinema sono un linguaggio universale per sognare’. La parola sport e la parola film si pronunciano nello stesso modo praticamente in ogni parte del mondo, e i sogni non si possono fermare. “Solo la narrazione sportiva o cinematografica, diretta o indiretta – dichiara Monica Promontorio, presidente dell’Associazione VDS (Vivere da Sportivi) – riesce a promuovere, su scala mondiale, comportamenti etici e valori sociali più consapevoli, perché la forza comunicativa dei due linguaggi ha il potere di smuovere emozioni, passioni, sogni e desideri e, quindi, anche il senso etico e l’approccio responsabile alla quotidianità degli atleti medagliati, ma anche di chi pratica lo sport a livello amatoriale”. Un messaggio speciale per il Premio “Il Fair Play al Cinema 2021” arriva dalla campionessa paralimpica a Tokyo 2020, Martina Caironi: “Si può andare oltre, si può superare la disabilità, si può fare qualcosa di grande e vincere battaglie importanti”.   CINEMA

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

LaLiga: l’Athletic Bilbao batte 2-0 il Maiorca
Real Madrid torna a giocare al Bernabeu con il pubblico
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
11 settembre 2021
23:30
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
L’Atletico Bilbao ha battuto 2-0 il Maiorca. La Liga rinvia Siviglia-Barcellona e Villarreal-Alaves per il ritardato arrivo dei sudamericani, impegnati nelle qualificazioni mondiali, a differenza degli altri tornei europei.
Scendono in campo quindi solo quattro delle sei capoliste. Facile l’impegno di Real Madrid e Atletico con Celta e Espanyol, mentre il Valencia verificano le sue ambizioni affrontando Osasuna in trasferta. Il Real torna a giocare al Bernabeu col pubblico dopo un anno e mezzo.
Il quadro della quarta giornata (RISULTATI E CLASSIFICA)
• Levante-Vallecano 1-1
• Villarreal-Alaves posticipata
• Ath. Bilbao-Maiorca 2-0
• Siviglia-Barcellona posticipata
• Espanyol-Atl. Madrid sabato ore 14
• Osasuna-Valencia ore 16.15
• Cadice-Real Sociedad ore 18.30
• Real Madrid-Celta Vigo ore 21
• Getafe-Elche lunedì ore 20
• Granada-Betis ore 22
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
G
V
N
P
DR
Pts
Forma
1
Athletic Bilbao
Athletic Bilbao
4
2
2
0
3
8
N
N
V
V
2
Real Madrid
Real Madrid
3
2
1
0
4
7
V
N
V
3
Siviglia
Siviglia
3
2
1
0
4
7
V
V
N
4
Valencia
Valencia
3
2
1
0
4
7
V
N
V
5
Barcellona
Barcellona
3
2
1
0
3
7
V
N
V
6
Atlético Madrid
Atlético Madrid
3
2
1
0
2
7
V
V
N
7
Mallorca
Mallorca
4
2
1
1
0
7
N
V
V
P
8
Real Sociedad
Real Sociedad
3
2
0
1
0
6
P
V
V
9
Osasuna
Osasuna
3
1
2
0
1
5
N
N
V
10
Rayo Vallecano
Rayo Vallecano
4
1
1
2
0
4
P
P
V
N
11
Villarreal
Villarreal
3
0
3
0
0
3
N
N
N
12
Levante
Levante
4
0
3
1
-1
3
N
N
P
N
13
Cadice
Cadice
3
0
2
1
-1
2
N
N
P
14
Real Betis
Real Betis
3
0
2
1
-1
2
N
N
P
15
Elche
Elche
3
0
2
1
-1
2
N
P
N
16
Espanyol
Espanyol
3
0
2
1
-1
2
N
N
P
17
Granada
Granada
3
0
2
1
-4
2
N
N
P
18
Celta Vigo
Celta Vigo
3
0
1
2
-2
1
P
N
P
19
Getafe
Getafe
3
0
0
3
-3
0
P
P
P
20
Alavés
Alavés
3
0
0
3
-7
0
P
P
P
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ligue1: 4-0 al Clermont, parigini a punteggio pieno
In campo senza argentini e Neymar, attesi mercoledì in Champions
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
11 settembre 2021
23:26
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Paris Saint Germain ha battuto per 4-0 il Clermont in un incontro della quinta giornata di Ligue 1, che lo vede al comando della classifica a punteggio pieno. I parigini messo fine all’imbattibilità della squadra avversaria grazie a una doppietta dello spagnolo Ander Herrera nel primo tempo, mentre nella ripresa hanno marcato Kylian Mbappé e Idrissa Gueye.
Tutto ha funzionato bene per la squadra di Pochettino nonostante le assenze di Neymar e del trio di argentini Lionel Messi, Angel Di Maria e Leandro Paredes, lasciati a riposo dopo aver giocato nelle qualificazioni sudamericane per il Mondiale 2022. Tutte queste stelle dovrebbero unirsi a Mbappé per il debutto della fase a gironi di Champions League, mercoledì prossimo a Bruges, dove il magico trio Messi-Neymar-Mbappé potrebbe finalmente fare il suo esordio.
Il quadro della quinta giornata
RISULTATI E CLASSIFICA
• Lorient-Lilla 2-1
• Paris SG-Clermont 4-0
• Monaco-Marsiglia ore 21
• Montpellier-St. Etienne domenica ore 13
• Bordeaux-Lens ore 15
• Brest-Angers
• Metz-Troyes
• Rennes-Reims
• Nantes-Nizza ore 17
• Lione-Strasburgo ore 20.45
laLiga: l’Athletic Bilbao batte 2-0 il Maiorca
Real Madrid torna a giocare al Bernabeu con il pubblico
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
11 settembre 2021
23:30
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
L’Atletico Bilbao ha battuto 2-0 il Maiorca. La Liga rinvia Siviglia-Barcellona e Villarreal-Alaves per il ritardato arrivo dei sudamericani, impegnati nelle qualificazioni mondiali, a differenza degli altri tornei europei.
Scendono in campo quindi solo quattro delle sei capoliste. Facile l’impegno di Real Madrid e Atletico con Celta e Espanyol, mentre il Valencia verificano le sue ambizioni affrontando Osasuna in trasferta. Il Real torna a giocare al Bernabeu col pubblico dopo un anno e mezzo.
Il quadro della quarta giornata (RISULTATI E CLASSIFICA)
• Levante-Vallecano 1-1
• Villarreal-Alaves posticipata
• Ath. Bilbao-Maiorca 2-0
• Siviglia-Barcellona posticipata
• Espanyol-Atl. Madrid sabato ore 14
• Osasuna-Valencia ore 16.15
• Cadice-Real Sociedad ore 18.30
• Real Madrid-Celta Vigo ore 21
• Getafe-Elche lunedì ore 20
• Granada-Betis ore 22
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
G
V
N
P
DR
Pts
Forma
1
Athletic Bilbao
Athletic Bilbao
4
2
2
0
3
8
N
N
V
V
2
Real Madrid
Real Madrid
3
2
1
0
4
7
V
N
V
3
Siviglia
Siviglia
3
2
1
0
4
7
V
V
N
4
Valencia
Valencia
3
2
1
0
4
7
V
N
V
5
Barcellona
Barcellona
3
2
1
0
3
7
V
N
V
6
Atlético Madrid
Atlético Madrid
3
2
1
0
2
7
V
V
N
7
Mallorca
Mallorca
4
2
1
1
0
7
N
V
V
P
8
Real Sociedad
Real Sociedad
3
2
0
1
0
6
P
V
V
9
Osasuna
Osasuna
3
1
2
0
1
5
N
N
V
10
Rayo Vallecano
Rayo Vallecano
4
1
1
2
0
4
P
P
V
N
11
Villarreal
Villarreal
3
0
3
0
0
3
N
N
N
12
Levante
Levante
4
0
3
1
-1
3
N
N
P
N
13
Cadice
Cadice
3
0
2
1
-1
2
N
N
P
14
Real Betis
Real Betis
3
0
2
1
-1
2
N
N
P
15
Elche
Elche
3
0
2
1
-1
2
N
P
N
16
Espanyol
Espanyol
3
0
2
1
-1
2
N
N
P
17
Granada
Granada
3
0
2
1
-4
2
N
N
P
18
Celta Vigo
Celta Vigo
3
0
1
2
-2
1
P
N
P
19
Getafe
Getafe
3
0
0
3
-3
0
P
P
P
20
Alavés
Alavés
3
0
0
3
-7
0
P
P
P
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ligue1: 4-0 al Clermont, parigini a punteggio pieno
In campo senza argentini e Neymar, attesi mercoledì in Champions
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
11 settembre 2021
23:26
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Paris Saint Germain ha battuto per 4-0 il Clermont in un incontro della quinta giornata di Ligue 1, che lo vede al comando della classifica a punteggio pieno. I parigini messo fine all’imbattibilità della squadra avversaria grazie a una doppietta dello spagnolo Ander Herrera nel primo tempo, mentre nella ripresa hanno marcato Kylian Mbappé e Idrissa Gueye.
Tutto ha funzionato bene per la squadra di Pochettino nonostante le assenze di Neymar e del trio di argentini Lionel Messi, Angel Di Maria e Leandro Paredes, lasciati a riposo dopo aver giocato nelle qualificazioni sudamericane per il Mondiale 2022. Tutte queste stelle dovrebbero unirsi a Mbappé per il debutto della fase a gironi di Champions League, mercoledì prossimo a Bruges, dove il magico trio Messi-Neymar-Mbappé potrebbe finalmente fare il suo esordio.
Il quadro della quinta giornata
• Lorient-Lilla 2-1
• Paris SG-Clermont 4-0
• Monaco-Marsiglia ore 21
• Montpellier-St. Etienne domenica ore 13
• Bordeaux-Lens ore 15
• Brest-Angers
• Metz-Troyes
• Rennes-Reims
• Nantes-Nizza ore 17
• Lione-Strasburgo ore 20.45
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Bundesliga: Wolfsburg a punteggio pieno, Bayern a -2
Nagelsmann trascina i bavaresi al successo sul suo ex Lipsia
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
11 settembre 2021
23:26
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Bayern Monaco mantiene il passo del Wolfsburg, capolista e a punteggio pieno (12 punti) dopo quattro giornate in Bundesliga. La squadra di Julian Nagelsmann ha vinto sul campo del Lipsia, l’ex squadra dell’attuale allenatore dei bavaresi, per 4-1: hanno deciso Lewandowski (12′ pt), Musiala (47′ pt), Sane (9′ st) e Choupo-Moting (47′ st).
Inutile la rete di Laimer (13′ st). Bayern a 10 punti, due in meno del Wolfsburg, che ha vinto a Furth, contro il Greuther, per 2-0, grazie alle reti di Nmacha (10′ pt) e Weghost su rigore (46′ st). A 9 punti, nella classifica della Bundesliga, ci sono il Borussia Dortmund, vittorioso per 4-3 (doppietta di Haaland) a Lerverkusen contro il Bayer, e il Magonza, che si è imposto sul campo dell’Hoffenheim per 2-0 (Burkardt e Ingvartsen).
Il quadro della quarta giornata (RISULTATI E CLASSIFICA)
• Friburgo-Colonia 1-1
• Furth-Wolfsburg 0-2
• Hoffenheim-Magonza 0-2
• Leverkusen-Dortmund 3-4
• Union Berlino-Augusta 0-0
• Lipsia-Bayern 1-4
• Francoforte-Stoccarda domenica ore 15.30
• Bochum-Hertha ore 17.30
• Monchengladbach-Bielefeld ore 19.30
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
G
V
N
P
DR
Pts
Forma
1
Wolfsburg
Wolfsburg
4
4
0
0
5
12
V
V
V
V
2
Bayern Monaco
Bayern Monaco
4
3
1
0
9
10
N
V
V
V
3
Borussia Dortmund
Borussia Dortmund
4
3
0
1
4
9
V
P
V
V
4
Mainz 05
Mainz 05
4
3
0
1
4
9
V
P
V
V
5
Friburgo
Friburgo
4
2
2
0
2
8
N
V
V
N
6
Bayer Leverkusen
Bayer Leverkusen
4
2
1
1
6
7
N
V
V
P
7
Colonia
Colonia
4
2
1
1
2
7
V
P
V
N
8
1. FC Union Berlin
1. FC Union Berlin
4
1
3
0
1
6
N
N
V
N
9
Hoffenheim
Hoffenheim
4
1
1
2
1
4
V
N
P
P
10
VfL Bochum 1848
VfL Bochum 1848
3
1
0
2
0
3
P
V
P
11
DSC Arminia Bielefeld
DSC Arminia Bielefeld
3
0
3
0
0
3
N
N
N
12
Stoccarda
Stoccarda
3
1
0
2
-1
3
V
P
P
13
Lipsia
Lipsia
4
1
0
3
-1
3
P
V
P
P
14
Eintracht Francoforte
Eintracht Francoforte
3
0
2
1
-3
2
P
N
N
15
Augsburg
Augsburg
4
0
2
2
-7
2
P
N
P
N
16
Borussia Mönchengladbach
Borussia Mönchengladbach
3
0
1
2
-5
1
N
P
P
17
Greuther Fürth
Greuther Fürth
4
0
1
3
-9
1
P
N
P
P
18
Hertha BSC
Hertha BSC
3
0
0
3
-8
0
P
P
P
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Squadra

PG

V

P

S

GF

GS

DG

Pt

Ultime cinque

1
PSG
5
5
0
0
16
5
11
15

2
Angers
4
3
1
0
8
1
7
10

3
Olympique Marsiglia
4
3
1
0
10
5
5
10

4
Clermont
5
2
2
1
9
9
0
8

5
Lorient
5
2
2
1
7
7
0
8

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
6
Nizza
3
2
1
0
8
0
8
7
VittoriaVittoriaPareggioNon giocataNon giocata

7
Lens
4
1
3
0
7
5
2
6
PareggioVittoriaPareggioPareggioNon giocata

8
Rennes
4
1
2
1
3
4
-1
5
SconfittaVittoriaPareggioPareggioNon giocata

9
Lione
4
1
2
1
5
7
-2
5
VittoriaPareggioSconfittaPareggioNon giocata

10
Lilla
5
1
2
2
7
11
-4
5
SconfittaVittoriaPareggioSconfittaPareggio

11
Montpellier
4
1
1
2
9
9
0
4
SconfittaVittoriaPareggioSconfittaNon giocata

12
Nantes
4
1
1
2
3
3
0
4
SconfittaSconfittaVittoriaPareggioNon giocata

13
Racing Strasburgo
4
1
1
2
6
8
-2
4
VittoriaPareggioSconfittaSconfittaNon giocata

14
Monaco
5
1
1
3
3
7
-4
4
SconfittaVittoriaSconfittaSconfittaPareggio

15
Metz
4
0
3
1
6
8
-2
3
PareggioPareggioSconfittaPareggioNon giocata

16
St-Étienne
4
0
3
1
5
7
-2
3
SconfittaPareggioPareggioPareggioNon giocata

17
Reims
4
0
3
1
4
6
-2
3
SconfittaPareggioPareggioPareggioNon giocata

18
Brest
4
0
2
2
5
9
-4
2
SconfittaSconfittaPareggioPareggioNon giocata

19
Bordeaux
4
0
2
2
3
9
-6
2
SconfittaPareggioPareggioSconfittaNon giocata

20
Troyes
4
0
1
3
3
7
-4
1
SconfittaPareggioSconfittaSconfittaNon giocata

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Bundesliga: Wolfsburg a punteggio pieno, Bayern a -2
Nagelsmann trascina i bavaresi al successo sul suo ex Lipsia
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
11 settembre 2021
23:26
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Bayern Monaco mantiene il passo del Wolfsburg, capolista e a punteggio pieno (12 punti) dopo quattro giornate in Bundesliga. La squadra di Julian Nagelsmann ha vinto sul campo del Lipsia, l’ex squadra dell’attuale allenatore dei bavaresi, per 4-1: hanno deciso Lewandowski (12′ pt), Musiala (47′ pt), Sane (9′ st) e Choupo-Moting (47′ st).
Inutile la rete di Laimer (13′ st). Bayern a 10 punti, due in meno del Wolfsburg, che ha vinto a Furth, contro il Greuther, per 2-0, grazie alle reti di Nmacha (10′ pt) e Weghost su rigore (46′ st). A 9 punti, nella classifica della Bundesliga, ci sono il Borussia Dortmund, vittorioso per 4-3 (doppietta di Haaland) a Lerverkusen contro il Bayer, e il Magonza, che si è imposto sul campo dell’Hoffenheim per 2-0 (Burkardt e Ingvartsen).
Il quadro della quarta giornata (RISULTATI E CLASSIFICA)
• Friburgo-Colonia 1-1
• Furth-Wolfsburg 0-2
• Hoffenheim-Magonza 0-2
• Leverkusen-Dortmund 3-4
• Union Berlino-Augusta 0-0
• Lipsia-Bayern 1-4
• Francoforte-Stoccarda domenica ore 15.30
• Bochum-Hertha ore 17.30
• Monchengladbach-Bielefeld ore 19.30
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
G
V
N
P
DR
Pts
Forma
1
Wolfsburg
Wolfsburg
4
4
0
0
5
12
V
V
V
V
2
Bayern Monaco
Bayern Monaco
4
3
1
0
9
10
N
V
V
V
3
Borussia Dortmund
Borussia Dortmund
4
3
0
1
4
9
V
P
V
V
4
Mainz 05
Mainz 05
4
3
0
1
4
9
V
P
V
V
5
Friburgo
Friburgo
4
2
2
0
2
8
N
V
V
N
6
Bayer Leverkusen
Bayer Leverkusen
4
2
1
1
6
7
N
V
V
P
7
Colonia
Colonia
4
2
1
1
2
7
V
P
V
N
8
1. FC Union Berlin
1. FC Union Berlin
4
1
3
0
1
6
N
N
V
N
9
Hoffenheim
Hoffenheim
4
1
1
2
1
4
V
N
P
P
10
VfL Bochum 1848
VfL Bochum 1848
3
1
0
2
0
3
P
V
P
11
DSC Arminia Bielefeld
DSC Arminia Bielefeld
3
0
3
0
0
3
N
N
N
12
Stoccarda
Stoccarda
3
1
0
2
-1
3
V
P
P
13
Lipsia
Lipsia
4
1
0
3
-1
3
P
V
P
P
14
Eintracht Francoforte
Eintracht Francoforte
3
0
2
1
-3
2
P
N
N
15
Augsburg
Augsburg
4
0
2
2
-7
2
P
N
P
N
16
Borussia Mönchengladbach
Borussia Mönchengladbach
3
0
1
2
-5
1
N
P
P
17
Greuther Fürth
Greuther Fürth
4
0
1
3
-9
1
P
N
P
P
18
Hertha BSC
Hertha BSC
3
0
0
3
-8
0
P
P
P.

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Torino: Izzo e Verdi stop, Belotti verso il forfait
Nuove defezioni per Juric in vista della Salernitana
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
10 settembre 2021
18:43
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
All’antivigilia della sfida interna contro la Salernitana, il Torino perde Izzo e Verdi: il difensore ha svolto terapie dopo un trauma contusivo al polpaccio destro, l’attaccante ha seguito un programma differenziato. Ancora oggi, Belotti non si è unito ai compagni ma ha proseguito con un lavoro personalizzato, così diventa sempre più difficile un suo recupero in vista della gara di domenica pomeriggio al Grande Torino.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Milan, Giroud guarito dal Covid
Domani il calciatore si sottoporrà a screening medico
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
10 settembre 2021
19:17
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Olivier Giroud è risultato negativo al Covid. Lo rende noto il Milan in un comunicato.
L’attaccante si è sottoposto a tampone di controllo dopo dieci giorni di isolamento. “Il calciatore, domani, verrà sottoposto allo screening medico previsto dal protocollo federale per la ripresa dell’attività”, si legge nella nota.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Mondiali ogni due anni, anche Conmebol è contraria
‘Così si svaluterebbe competizione e complicherebbero calendari’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
LUQUE
10 settembre 2021
19:46
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Dopo l’Uefa, anche la Conmebol, ente del calcio sudamericano, prende posizione contro la proposta della Fifa di far svolgere i Mondiali ogni due anni.
Dal Paraguay, il presidente della Conmebol Alejandro Dominguez ha fatto diffondere un comunicato in cui si spiega che “nonostante fossimo stati inizialmente d’accordo, poi abbiamo maturato la convinzione che invece sia da respingere.
Una Coppa del Mondo ogni due anni ne sminuirebbe il valore, e invece si tratta della manifestazione più importante del pianeta. Attrae l’interesse di milioni di persone ed è l’apice di un processo di eliminazione che dura quattro anni”.
“E poi i Mondiali ogni due anni – continua la nota – complicherebbero i calendari delle altre competizioni internazionali. Già adesso è difficile armonizzare orari, logistica, preparazione adeguata e impegni vari, e tutto si farebbe ancor più difficile con questa proposta. Dopo averla studiata, siamo arrivato alla conclusione che non esista giustificazione sportiva per ridurre l’intervallo tra un Mondiale e l’altro”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: Torino-Salernitana, Granata perdono Belotti
In campo alle 15 anche Cagliari Genoa e Spezia-Udinese
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 settembre 2021
23:43
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
C’è l’obbligo di battere la Salernitana e conquistare i primi punti della stagione dopo le sconfitte contro Atalanta e Fiorentina ma sul Torino si abbatte la tegola Belotti. “Non ci sarà domani e per le prossime tre o quattro partite” la ‘mazzata’ annunciata dal tecnico, Ivan Juric, in conferenza stampa.
“Ha ancora dolore e non riesce nemmeno a correre, l’ho visto molto dispiaciuto per non poter dare il suo contributo” aggiunge l’allenatore sul Gallo, che a causa dell’infortunio al perone subito contro la Fiorentina ha saltato gli impegni con la Nazionale. Salernitana, Sassuolo, Lazio e Venezia, poi c’è il derby: a questo punto, la speranza è di ritrovare il capitano contro la Juventus il 2 ottobre. Domani, dunque, il peso dell’attacco sarà sulle spalle di Sanabria, ma Juric deve sciogliere ancora qualche dubbio: “Sulla trequarti ne giocherà uno tra Pjaca e Brekalo”, dice l’allenatore. Anche Izzo e Verdi sono a rischio forfait, possibile l’esordio di Zima nella retroguardia insieme a Djidji e Bremer. E sul mercato? Dopo le feroci polemiche tra il pre e il post Firenze, Juric getta acqua sul fuoco: “Sì sì, sono contento” la risposta a chi gli ha chiesto se fosse soddisfatto della sessione di trattative che si è conclusa lo scorso 31 agosto.
In campo domenica alle 15 anche Cagliari Genoa e Spezia-Udinese
Probabili formazioni
Cagliari (3-5-2): 28 Cragno, 40 Walukiewicz, 23 Ceppitelli, 44 Carboni, 25 Zappa, 8 Marin, 16 Strootman, 27 Grassi, 29 Dalbert, 10 Joao Pedro, 30 Pavoletti. (31 Radunovic, 1 Aresti, 4 Caceres, 12 Bellanova, 15 Altare, 22 Lykogiannis, 21 Oliva, 14 Deiola, 18 Nandez, 26 Cavuoti, 20 Pereiro, 9 Keita, 32 Ceter, 17 Farias). All.: Semplici.
Genoa (3-5-2): 57 Sirigu, 3 Vanheusden, 15 Vasquez, 4 Criscito, 93 Fares, 27 Sturaro, 47 Badelj, 33 Hernani, 50 Cambiaso,19 Pandev, 9 Caicedo. (35 Andrenacci, 14 Biraschi, 15 Maksimovic, 5 Masiello, 2 Sabelli, 18 Ghiglione, 10 Melegoni, 90 Portanova, 94 Touré, 65 Rovella, 44 Buksa, 24 Bianchi, 23 Destro 91 Kallon). All. Ballardini Squalificati: nessuno Diffidati: nessuno Indisponibili: Cassata, Bani. Arbitro: Pairetto di Nichelino Quote Snai: 2,15; 3,25; 3,45.
Spezia (4-3-3): 1 Zoet; 21 Ferrer, 15 Hristov, 43 Nikolaou, 13 Reca; 25 Maggiore, 6 Bourabia, 8 Kovalenko; 10 Verde, 11 Gyasi, 19 Colley (94 Provedel, 20 S.Bastoni, 7 Sala, 14 Kiwior, 33 Agudelo, 31 Sher, 22 Antiste, 9 Manaj, 18 Nzola, 29 Salcedo, 44 Strelec). All. Thiago Motta. Squalificati: Amian. Diffidati: nessuno. Indisponibili: Leo Sena, Erlic
Udinese (3-5-2): 1 Silvestri; 50 Becao, 17 Nuytinck, 3 Samir; 93 Soppy, 37 Pereyra, 11 Walace, 22 Arslan, 19 Stryger Larsen; 23 Pussetto, 10 Deulofeu (A disp. 20 Padelli, 66 Piana, 2 Perez, 4 Zeegelar, 16 Molina, 87 De Maio, 6 Makengo, 8 Jajalo, 24 Samardzic, 45 Forestieri, 7 Success, 9 Beto). All.: Gotti. Squalificati: nessuno Diffidati: nessuno. Indisponibili: Nestorovski, Udogie. Arbitro: Guida di Torre Annunziata Quote Snai: 3,10; 3,40; 2,30
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: Milan-Lazio, è D-day Ibra. Pioli: ‘Sarà spettacolo’
Zlatan pronto per uno spezzone, vorrei Kessiè firmasse rinnovo’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
11 settembre 2021
23:36
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
E’ il D-Day: contro la Lazio tornerà in campo Zlatan Ibrahimovic. L’attaccante svedese è carico, annuncia la sua presenza in campo sui social postando una foto che lo ritrae con la maglia del Milan.
Pioli conferma l’ottima condizione, ma sembra essere prudente sulla sua presenza in campo da titolare. Perché il Milan, senza Giroud che si è negativizzato ma non è arruolabile – “è fermo da due settimane, lo rivedremo lunedì”, conferma Pioli – nella complicata sfida contro la Lazio, ha bisogno di un attaccante di peso come Ibra ma allo stesso tempo non può permettersi scelte azzardate perché davanti ai rossoneri c’è un tour de force che mette a dura prova. “Ibra conosce benissimo le sue condizioni. Quattro mesi d’assenza sono tanti- ammette l’allenatore in conferenza – ma ha lavorato moltissimo per recuperare, dimostrando grande professionalità. Nessun giocatore del Milan può disputare tutte e sette le prossime partite giocando per 90′. Ibra andrà gestito ma non ci saranno problemi. Mi auguro possa avere la continuità che è mancata un po’ lo scorso anno”. Non lo si vedrà in campo per tutta la partita perché nelle gambe “ha solo uno spezzone di gara” ma saranno minuti importanti in vista della sfida col Liverpool di mercoledì. La formazione la deciderà all’ultimo ma Pioli sarebbe orientato a schierare dal 1′ Kessié anche lui recuperato. L’ivoriano dovrà far dimenticare la telenovela sul suo rinnovo di contratto che comincia a diventare un caso e sta infastidendo qualche tifoso sui social. Pioli sa che il centrocampista è un elemento fondamentale per gli equilibri del Milan e ammette: “Vorrei che firmasse. C’è una trattativa e non è il momento di preoccuparsi. E’ sempre molto concentrato”. E quando si ipotizza un accoglienza non proprio unanime da parte di San Siro che domani sfiorerà il tutto esaurito, l’allenatore getta acqua sul fuoco, come sempre. “I nostri tifosi troppo intelligenti per non mettere il Milan sopra ogni cosa e ci inciteranno. Del rinnovo si sta parlando troppo, quello che deve interessare è che i giocatori diano l’anima”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Probabili formazioni
Milan (4-2-3-1): 16 Maignan, 2 Calabria, 24 Kjaer, 23 Tomori, 19 Hernandez, 8 Tonali, 79 Kessie, 56 Saelemakers, 10 Brahim Diaz, 17 Leao, 12 Rebic (1 Tatarusanu, 77 Plizzari, 25 Florenzi, 20 Kalulu, 46 Gabbia, 13 Romagnoli, 5 Ballo-Touré, 41 Bakayoko, 4 Bennacer, 7 Castillejo, 64 Pellegri, 21 Ibrahimovic). All.: Pioli. Squalificati: nessuno Diffidati: nessuno Indisponibili: Krunic, Giroud, Messias. Lazio (4-3-3): 25 Reina; 77 Marusic, 3 Luiz Felipe, 33 Acerbi, 23 Hysaj; 21 Milinkovic-Savic, 6 Leiva, 10 Luis Alberto; 9 Pedro, 17 Immobile, 7 Felipe Anderson. (1 Strakosha, 4 Patric, 26 Radu, 29 Lazzari, 88 Basic, 8 Akpa Akpro, 32 Cataldi, 20 Zaccagni, 5 Escalante, 27 Moro, 94 Muriqi, 18 Romero). All.: Sarri.Squalificati: nessuno Indisponibili: nessuno. Diffidati: nessuno. Arbitro: Chiffi di Padova. Quote Snai: 2.20; 3.50; 3.20.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: Roma-Sassuolo, formazioni. Mourinho fa 1000 panchine
‘La prossima partita è sempre la più importante’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
10 settembre 2021
19:57
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“L’obiettivo è sempre vincere la prossima partita”, lo ha detto l’allenatore della Roma, Josè Mourinho, all’agenzia ‘Lusa’ nell’intervista per celebrare lo Special One che domenica toccherà quota mille panchine contro il Sassuolo all’Olimpico. “Non ho mai pensato di raggiungerle, ne le ho mai contate o mi sono preoccupato.
Ma quando mi hanno detto che ne mancavano otto o nove, allora l’ho notato e ho iniziato a fare i conti”, ha detto il portoghese che si è soffermato anche su altri numeri. “Novantamila minuti, più i vari recuperi… Sono tanti! Ma non è cambiato nulla in me – assicura il tecnico della Roma -, nella mia essenza come persona o allenatore. Tutto ciò che accade mi dà una sensazione di ‘déjá vu’, sembra che già mi sia successo tutto e nulla mi sorprende. In fondo è questo il valore dell’esperienza, un capitale che molti tendono a svalutare, ma che, sia nel calcio che nella vita, ha un valore molto grande”.
Probabili formazioni
Roma (4-2-3-1): 1 Rui Patricio; 2 Karsdorp, 6 Smalling, 3 Ibanez, 13 Calafiori ; 17 Veretout, 4 Cristante; 22 Zaniolo, 7 Pellegrini, 77 Mkhitaryan; 9 Abraham. (87 Fuzato, 63 Boer, 19 Reynolds, 24 Kumbulla, 23 Mancini, 42 Diawara, 14 Villar, 55 Darboe, 59 Zalewski, 92 El Shaarawy, 21 Mayoral, 14 Shomurodov, 11 Carles Perez). All.: Mourinho. Squalificati: nessuno. Diffidati: nessuno. Indisponibili: Spinazzola, Vina.
SASSUOLO (4-2-3-1): 47 Consigli; 22 Toljan, 21 Chiriches, 31 Ferrari, 6 Rogerio; 8 Lopez, 16 Frattesi; 25 Berardi, 10 Djuricic, 7 Boga; 18 Raspadori. (56 Pegolo, 3 Goldaniga, 5 Ayhan, 13 Peluso, 17 Muldur, 77 Kyriakopulos, 4 Magnanelli, 20 Harroui, 23 Traore, 97 Matheus Henrique, 91 Scamacca, 92 Defrel). All.: Dionisi Squalificati: nessuno. Diffidati: nessuno. Indisponibili: Obiang, Romagna. Arbitro: Sozza di Seregno. Quote Snai: 1.55; 4.75; 5.00.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: Bologna-Verona, formazioni
Match chiude lunedì la terza giornata
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
10 settembre 2021
20:00
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Le probabili formazioni di Bologna-Verona
Bologna (4-3-3): 28 Skorupski, 29 De Silvestri, 17 Medel, 4 Bonifazi, 3 Hickey, 32 Svanberg, 30 Schouten, 21 Soriano, 7 Orsolini, 9 Arnautovic, 99 Barrow. (22 Bardi, 5 Soumaoro, 6 Theate, 15 Mbaye, 35 Dijks, 8 Dominguez, 16 Kingsley, 55 Vignato, 10 Sansone, 11 Skov Olsen, 19 Santander, 20 Van Hooijdonk).
All.: Mihajlovic. Squalificati: nessuno. Diffidati: nessuno. Indisponibili: nessuno.
Verona (3-4-2-1): 96 Montipò, 27 Dawidowicz, 21 Gunter, 23 Magnani, 5 Faraoni, 61 Tameze, 4 Veloso, 8 Lazovic, 7 Barak, 10 Caprari, 99 Simeone (1 Pandur, 22 Berardi, 16 Casale, 31 Sutalo, 20 Ruegg, 30 Frabotta, 14 Ilic, 24 Bessa, 78 Hongla, 9 Kalinic, 18 Cancellieri, 11 Lasagna). All.: Di Francesco. Squalificati: nessuno. Diffidati: nessuno. Indisponibili: Ceccherini. Arbitro: Pezzuto di Lecce. Quote Snai: 2.15; 3.65; 3.20.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: Sampdoria-Inter, probabili formazioni
Bastoni affaticato in dubbio anche per sfida Champions
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
11 settembre 2021
23:36
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Alessandro Bastoni non giocherà domani contro la Sampdoria, lunedi’ sarà valutato nuovamente per capire se potrà esserci in Champions contro il Real Madrid: lo dice l’allenatore dell’Inter Simone Inzaghi alla vigilia della sfida di Genova, contro la Sampdoria. “Sicuramente – dice – incontreremo una squadra con qualità e un allenatore Roberto D’Aversa che sa dare organizzazione alle sue squadre.
Si è rinforzata sul mercato. Cercheremo di fare una partita da vera Inter”. La formazione e’ ancora un rebus per Inzaghi che farà domani le ultime valutazioni anche se il tecnico deve fare i conti con l’assenza di Bastoni: “Domani per la formazione devo ancora valutare. I quattro sudamericani non li ho ancora visti, Vecino è arrivato solo stamattina. Parlerò con loro, oggi faremo una sgambata e poi deciderò. Stavolta non avrò abbondanza e dovrò capire chi ha recuperato. Bastoni è tornato affaticato, ieri sentiva un fastidio. Sicuramente non ci sarà domani ma speriamo di recuperarlo. Lunedì farà esami approfonditi, è un’assenza che ci condizionerà ma ho tanta scelta per il suo ruolo con Kolarov, D’Ambrosio e Dimarco. Sceglierò la soluzione migliore”. Inzaghi non vuole parlare di Real, adesso bisogna pensare solo alla Sampdoria: “Con il Real sarà una sfida affascinante, la vivrò con i ragazzi nel migliore dei modi. Ora la nostra testa però è alla Samp, al Real penseremo da domenica sera”. Sanchez? “Negli ultimi giorni si è allenato a pieno regime, con la condizione fisica è ancora indietro ma ho trovato un ragazzo con grande disponibilità che vuol mettersi alla pari di tutti gli altri. Viene da un infortunio con una ricaduta importante e il mio augurio è averlo a disposizione. Già domani se la rifinitura va bene lo convocherò, poi vedremo di partita in partita”. “Bisogna ragionare di volta in volta. Domani Bastoni avrebbe giocato. l’Inter – prosegue Inzaghi – è la squadra che ha avuto più giocatori impegnati in Nazionale. Lui aveva fatto solo una partita, speriamo di poterlo recuperare. Siamo solo all’inizio ma devo parlare con i ragazzi. La mia testa è solo alla Sampdoria e non alle prossime partite”. A fare la differenza saranno le motivazioni: “Il salto me lo aspetto nel prepararci e recuperare energie in poco tempo. Serviranno le motivazioni, sono sicuro che ne avremo e ci aiuteranno a superare prima la fatica. Le prime due partite ad agosto sono state con alte temperature ma una volta alla settimana, ora avremo meno tempo e vale per tutte le squadre. Dovremo essere bravi nei recuperi, sapendo che le motivazioni faranno la differenza”. Sensi domani ci sarà: “Si sta mettendo nelle condizioni per essere disponibile domani”. La scommessa che Inzaghi vuole vincere si chiama Satriano: “Lo abbiamo tenuto perché mi ha dimostrato dall’inizio di poter stare nel gruppo. Ha una forza incredibile, è volenteroso. Gli altri quattro attaccanti hanno una storia diversa, Satriano deve essere bravo e lavorare. L’esordio col Genoa non gliel’ho regalato, se l’è meritato. E d’ora in poi con tante partite deciderò come e se utilizzarlo”.
Probabili formazioni di Sampdoria-Inter.
Sampdoria (4-4-2): 1 Audero; 24 Bereszynski, 15 Colley, 22 Yoshida, 3 Augello; 87 Candreva, 5 Adrien Silva, 2 Thorsby, 38 Damsgaard; 27 Quagliarella, 10 Caputo. (33 Falcone, 30 Ravaglia, 25 Alex Ferrari, 4 Chabot, 19 Dragusin, 12 Depaoli, 16 Askildsen, 11 Ciervo, 8 Verre, 9 Torregrossa, 20 Ihattaren). All.: D’Aversa. Squalificati: nessuno. Diffidati: nessuno. Indisponibili: Gabbiadini, Ekdal, Murru
Inter (3-5-1-1): 1 Handanovic; 37 Skriniar, 6 De Vrij, 95 Bastoni, 36 Darmian, 23 Barella, 77 Brozovic, 20 Calhanoglu, 14 Perisic, 12 Sensi, 9 Dzeko (97 Radu, 21 Cordaz, 33 D’Ambrosio, 13 Ranocchia, 5 Gagliardini, 22 Vidal, 11 Kolarov, 7 Sanchez, 2 Dumfries, 8 Vecino, 10 Lautaro, 32 Dimarco, 19 Correa)  All.Inzaghi Squalificati: nessuno. Diffidati: nessuno Indisponibili: Eriksen Arbitro: Orsato di Schio Quote Snai: 5,00; 4,00; 1,65
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: Empoli-Venezia 1-2
Lagunari rompono il ghiaccio con la vittoria in scontro-salvezza
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
11 settembre 2021
23:25
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Venezia trova la prima vittoria in Serie A in questo campionato alla terza giornata, in trasferta a Empoli. Per i toscani era stata la bestia nera in Serie B e così i lagunari si confermano tali anche nella massima serie.
Per la squadra di Andreazzoli sembra davvero molto lontana l’impresa del successo a Torino contro la Juventus. Quei tre punti guadagnati inaspettatamente in trasferta sono stati annullati dalla sconfitta casalinga contro una neopromossa e diretta avversaria. I lagunari nel caldissimo anticipo passano per 2-1 grazie ai gol dei neo acquisti Henry e Okereke. Il rigore di Bajrami nel finale dà solo una flebile speranza di pareggio, ma è invece solo il gol della bandiera toscano. L’Empoli appare subito piuttosto macchinoso. Gioca con lo stesso undici dello Stadium e quindi carico di giocatori impegnati fino a tre giorni fa in trasferte europee. Venezia subito in grande smalto con Johnsen, che ha messo in difficoltà varie volte Ismajili: l’esterno al 3′ tira a giro e manda di poco alto il pallone. Al 6′ Caldara pericoloso di testa su azione d’angolo. L’Empoli non brilla. Zanetti ha sistemato Vacca quasi a uomo su Bajrami. Il vantaggio, che arriva al 13′, era nell’aria: Aramu mette al centro per Henry che si allunga e in spaccata segna.
Prima di Thomas Henry l’ultimo marcatore del Venezia in Serie A era stato Filippo Maniero il 5 maggio 2002 contro il Parma. L’Empoli accusa, ma poi si riorganizza e inizia a spingere, aprendosi però al contropiede veneto. Ancora Johnsen al 31′ è insidiosissimo: in pratica si divora un gol calciando su Vicario in uscita dopo una lunga cavalcata. Nella ripresa Andreazzoli si affida a forze nuove, ma il copione della gara rispetto al finale di primo tempo non cambia. Fanno il loro esordio Cutrone e Tonelli, al rientro in azzurro dopo quasi sei anni. Toscani che tengono il campo, ma il Venezia tiene e perde tempo appena possibile. Arriva il raddoppio della formazione di Zanetti con il neo entrato Okereke che, dopo un minuto dall’ingresso, si inventa una grandiosa azione: il nigeriano riceve palla dentro la sua metà campo e si invola senza che nessuno riesca a fermarlo fino al limite dell’area. Marchizza, Tonelli e Haas non riescono a fermarlo: lui si libera al limite e insacca alle spalle di Vicario. Venezia che così ipoteca la vittoria e si prepara a un finale con l’Empoli all’arrembaggio. All’87’ Henderson, appena entrato trova il rigore per un intervento di Manepaa. Dal dischetto Bajrami non fallisce. Nel finale è ancora lo svizzero-albanese che sfiora una clamorosa rimonta su punizione, palla di un soffio sopra la traversa. Dall’altra parte Henry sfiora il l’1-3. Finisce con una vittoria pesantissima del Venezia che rialza la testa e se ne va da Empoli con tre punti in tasca.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: doppio Vlahovic, la Fiorentina sbanca Bergamo
Due rigori lanciano i viola. Zapata dimezza, ma non basta
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
11 settembre 2021
23:52
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Un Vlahovic due volte di rigore, una in meno del Var che decide tutto, annullando il possibile vantaggio dei locali e decretando invece il rigore per quello ospite del rompighiaccio, oltre a quello di Zapata per la vana rincorsa al pareggio. La Fiorentina innesta la seconda, superando in classifica (6 a 4) un’Atalanta prevedibile e già con la testa al Villarreal, per la prima di Champions martedì prossimo..  La cronaca
La catena Biraghi-Sottil richiede lo sforzo di Palomino in tackle sul secondo, smarcato dalla boa serba (7′), architrave di tutto il gioco dei ‘suoi’.
Al 10′ Djimsiti appoggia vanamente nel sacco dopo la respinta di Milenkovic, servito da Mahle, perché al checking-goal l’arbitro Marini rileva la posizione punibile di Duvan che salta (pur senza toccare la sfera) in offside e quindi calcia col sinistro dopo il liscio di Pasalic. Il perno nerazzurro chiude il corridoio anche a Duncan (18′), servito dall’ex Bonaventura, mentre Venuti viene colpito alla spalla da Miranchuk dopo essersi interposto tra il suo scavino e Pasalic e deve subentrargli Odriozola (25′). Altri 3′ e il Var pesca il rimbalzo sul braccio di Maehle del tracciante defilato di Vlahovic con Sportiello ad anticipare Callejon in tuffo: dal dischetto il fuoriclasse di Italiano è implacabile e spiazzante (33′).
L’inversione temporanea degli esterni di Gasperini non prodice altro che la svettata imperfetta di Palomino (39′) accarezzata dalla bandierina da Miranchuk. Freuler rincula su Sottil, lanciato dall’asse col suo centravanti (42′), quando in mezzo è già avvampata la guerra di nervi con Bonaventura ad allargare il gomito sul danese (3′ di recupero) nel frattempo tornato sul lato iniziale. Un Odriozola alla prima, a fil di intervallo scodella per Duncan, diagonale secco e deviazione mancata in caduta del firmatario dell’1-0. Al rientro dal tunnel Milenkovic brucia subito Zapata e c’è il tranello teso a Djimsiti dallo slalomeggiante Bonaventura che borseggia Maehle: al 4′ la doppietta dagli 11 metri si consuma a mezz’altezza. Malinovskyi, dentro insieme a Gosens per Miranchuk-Maehle, azzecca il filtrante per Zapata (10′), cui si oppone il portiere toscano a mano aperta. Gosens stramazza al suolo sulla spallata di Callejon (18′) dopo l’incursione di Zappacosta con retropassaggio e il colombiano manda Terracciano dall’altra parte (20′). Riattizare la sfida è un attimo. Il doppiettista di Italiano (25′) arriva tardi sulla combinazione Amrabat-Biraghi, il dimezzatore dello score di casa di piattone (28′) impegna il suo nemico giurato alla difesa del palo di competenza su palla dentro ancora dell’ucraino. Chi sta in porta la blinda una volta di più al 36′, respingendo il volo d’angelo di Palomino sulla punizione da sinistra di Malinovskyi. In scia con Gonzalez l’aspirante triplettista trova la schiena del migliore degli atalantini (43′), di qua Ilicic la serve a Zappacosta (46′) fermato in fallo di fondo prima che lo stesso si produca in una vana spaccata (48′) su palla dell’esordiente Koopmeiners.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Romario operato d’urgenza, asportata cistifellea
Il brasiliano resterà in osservazione per le prossime ore
r
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
10 settembre 2021
22:57
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Operazione d’urgenza per Romario, l’ex attaccante, campione del mondo con il Brasile nel 1994 è stato infatti sottoposto a un intervento chirurgico d’urgenza per rimuovere la cistifellea. Romario, che ha 55 anni, è ricoverato all’ospedale Copa Star di Copacabana e rimarrà sotto osservazione per le prossime ore.
La notizia dell’intervento è stata pubblicata sui canali social dell’ex giocatore.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Mondiali:giocatori Sudamerica autorizzati a giocare club inglesi
Arriva l’ok della Fifa
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
11 settembre 2021
11:34
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
I giocatori con sede in Inghilterra potranno giocare per i loro club questo fine settimana dopo che le nazionali sudamericane e il Messico hanno ritirato le proteste per la loro mancata presenza nelle Nazionali. Lo ha reso noto la Fifa.

“In segno di buona fede, buona volontà e cooperazione, le associazioni di Brasile, Cile, Messico e Paraguay, in stretta consultazione con la Fifa, hanno deciso di ritirare i loro reclami in relazione ai giocatori con sede in Inghilterra”, ha aggiunto la Fifa. dopo che i club si sono rifiutati di lasciar partire i giocatori a causa del periodo di isolamento del coronavirus di 10 giorni richiesto al ritorno in Gran Bretagna.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Roma; Mourinho ‘Voglio vincere il prima possibile’
Per portoghese 1000 panchine: ‘Il mio dna resta competitivo’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
11 settembre 2021
12:11
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Josè Mourinho domani toccherà quota 1000 panchine ufficiali in carriera e la Roma ha voluto celebrarlo sui propri canali social con una video intervista.
“So che tipo di allenatore sono, conosco la mia esperienza – ha detto lo Special One -.
Probabilmente un altro allenatore farebbe altre scelte, cercherebbe la via più facile per il successo. Io cerco più di creare qualcosa di speciale, sostenibile. Non solo per ora, ma anche per il futuro. Questo è il nostro progetto, ma c’è una cosa a cui non posso sottrarmi: la mia natura. La mia natura competitiva. Non posso scappare dal mio DNA”. Poi ha aggiunto: “Voglio vincere il prima possibile, accelerare questo processo e per farlo dobbiamo essere squadra.
Ma non posso essere l’unico a provare quelle sensazioni nel mio corpo, con il mio cervello che inizia a bruciare quando si scende in campo. Ho bisogno che più persone la pensino come me”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ibrahimovic celebra ritorno in campo, ‘D-Day’
Post Instagram mentre indossa maglia Milan a vigilia sfida Lazio
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
11 settembre 2021
13:09
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Zlatan Ibrahimovic annuncia il ritorno in campo. Lo fa con un post su Instagram, alla vigilia della sfida contro la Lazio: ‘D-Day’ scrive l’attaccante pubblicando una foto che lo ritrae mentre indossa la maglia rossonera.

Sono quattro mesi che Ibrahimovic manca dalle scene, ora dopo l’operazione al ginocchio potrebbe partire titolare o a partita in corso domenica vista l’indisponibilità di Giroud negativizzato ieri dal Covid.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Milan: Pioli, Ibra sta bene ma andrà gestito come tutti
Spero possa avere continuità, nessuno farà sette gare per intero
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
11 settembre 2021
14:05
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Ibrahimovic conosce benissimo le sue condizioni. Quattro mesi di assenza sono tanti ma ha lavorato moltissimo per recuperare, dimostrando grande professionalità”: lo dice il tecnico del Milan Stefano Pioli alla vigilia della sfida contro la Lazio, partita del ritorno in campo dell’attaccante svedese di cui il tecnico fa il punto.

“Nessun elemento del Milan – aggiunge – può giocare tutte e sette le partite che ci aspettano per 90′. Andrà gestito, non ci saranno problemi. Mi auguro possa avere la continuità che è mancata un po’ lo scorso anno”. “Lui e Kessie stanno bene, hanno partecipato a tutte le sedute e sono disponibili per domani”, conferma l’allenatore.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Inter: Inzaghi, Bastoni affaticato salta la Samp
Abbiamo abbondanza in quel ruolo, scegliero’ soluzione migliore
click d=PCLKkB9gVh5XwPcFFgaNkc…
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
11 settembre 2021
14:16
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Bastoni è tornato affaticato, ieri sentiva un fastidio. Sicuramente non ci sarà domani, speriamo di recuperarlo”: lo dice l’allenatore dell’Inter, Simone Inzaghi, alla vigilia della sfida contro la Sampdoria.

“Lunedì – aggiunge – farà esami approfonditi. E’ un’assenza che ci condizionerà ma ho tanta scelta nel ruolo con Kolarov, D’Ambrosio e Dimarco. Sceglierò la soluzione migliore”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lazio; Zaccagni ‘con Sarri si migliora, detto subito sì’
Ex Verona, per me questa è un’occasione importantissima
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
11 settembre 2021
14:21
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Sono molto contento di essere qui, per me questa è un’occasione importantissima. Sono arrivato in un bellissimo gruppo, in un grande club con una grande storia e in una grande città.
Spero davvero di far bene con questa maglia”. Così il neo laziale Mattia Zaccagni, alla conferenza stampa della sua presentazione.
“Fin da subito, appena ho saputo della Lazio non ho esitato.
Per me è stato subito un sì, perché sono convinto che Sarri migliorerà sicuramente le mie caratteristiche, soprattutto quelle delle conclusioni in fase offensiva”, ha aggiunto l’ex esterno del Verona. Alla vigilia della trasferta di domani contro il Milan, il Zaccagni sottolinea che anche con il Verona “ho esordito a San Siro, contro l’Inter. Stavolta sarà il Milan, ma è un nuovo inizio per me e sono molto contento di farlo con questa maglia”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Genoa: Ballardini, col Cagliari sarà gara molto combattuta
Il tecnico, mi aspetto equilibrio con buoni contenuti in campo
c
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
11 settembre 2021
15:35
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Dopo due sconfitte con Inter e Napoli, il Genoa cerca punti a Cagliari in una sfida che per l’allenatore Davide Ballardini “sarà sicuramente una gara bella e molto combattuta”. “Sia noi che loro abbiamo giocatori di valore e quindi mi aspetto un match equilibrato con buoni contenuti tecnici in campo” ha detto il tecnico ai canali ufficiali del Genoa.

“Ho visto un Genoa che sta bene. Abbiamo lavorato tanto con e senza la palla, per portare in una buona condizione i ragazzi che sono arrivati qui da poco”. Pronti anche i giocatori rientrati dagli impegni con le rispettive nazionali: “Sono tornati bene, nonostante i tanti viaggi. Alcuni ne hanno fatti diversi, ma molti sono ragazzi che hanno giocato nelle Under 21 o Under 20 e quindi hanno un’età per la quale fanno presto a recuperare”.
Applausi per il portiere Sirigu che ha indossato la fascia da capitano in Nazionale nella gara con la Lituania: “E’ un onore e una responsabilità avere un uomo e giocatore così, ti dà forza”.
Tra i nuovi “Vasquez è da più tempo qui con noi e sta davvero migliorando molto. Gli altri sono in una buona condizione. Anche se non al meglio. Qualcuno potrebbe scendere in campo a Cagliari anche se non è al top” ha concluso l’allenatore.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Roma: Mourinho ‘Pellegrini sarà capitano per tanti anni’
‘Rinnovo del contratto vicino’, dice il tecnico
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
11 settembre 2021
15:40
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Ogni giorno che passa Pellegrini è più vicino a firmare il suo contratto” lo ha detto Josè Mourinho in conferenza stampa alla vigilia della sfida con il Sassuolo.
Poi ha continuato: “Io lo voglio tanto, la Roma lo vuole tanto e anche lui vuole restare con noi.
La situazione è vicina dal finire bene”.
Lo Special One si concede anche una battuta dopo che in questi giorni è emerso l’indirizzo della sua abitazione romana: “Se il suo procuratore, che cerca di fare il meglio per il giocatore, non decide, io vi darò il suo indirizzo, lo mettete sul giornale e invitiamo i tifosi ad andargli sotto casa – ha detto ridendo -. Scherzi a parte lui è felice del progetto, Pellegrini è il nostro capitano e lo sarà per tanti anni”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Mourinho, divario grande tra rosa della Roma e altre big
“Juve, Inter e Atalanta con ambizione definita, noi in crescita”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
11 settembre 2021
15:48
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“L’esperienza non si compra, si costruisce. La verità è che se paragoniamo la nostra rosa con quelle dei club che sono in alto in classifica c’è una differenza significativa, ma io mi fido anche dei ragazzini”, ha detto Josè Mourinho alla vigilia della sfida con il Sassuolo.

Poi ha continuato: “Siamo una squadra diversa da Juventus, Inter e Atalanta. Loro hanno già un’ambizione perfettamente definita, noi siamo in crescita”.
Poi tanti elogi per Nicolò Zaniolo: “Ha del tutto dimenticato il problema avuto. Ha fiducia nel suo corpo e sta bene. E’ molto buono per lui anche il nuovo Carles Perez perché il bravo Carles di Barcellona non l’ho mai visto a Roma, ma quest’anno si vede che ha fiducia e quando gioca lo fa bene – ha sottolineato Mourinho -. Nico poi può migliorare ancora tanto ma sono pochi i calciatori con le sue potenzialità. E’ impossibile paragonarlo a qualcuno o allo Zaniolo di due anni fa perché è cresciuto molto e maturato. C’è chi diceva che si comportava male, io posso dire il contrario”.
Infine Mourinho ha fatto anche il punto sui giocatori che avevano accusato dei problemi fisici: “Pellegrini, Mancini, Smalling e Zaniolo stanno tutti bene e sono a disposizione. La sosta per le Nazionali e i viaggi lunghi restano un problema, ma ho deciso di non piangere”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Sport e Salute;biglietti a 11 onlus per Roma-Sassuolo
Per fondazioni e associazioni sportive impegnate nel sociale
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
11 settembre 2021
16:36
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Continua l’iniziativa di Sport e Salute SpA per portare allo stadio Olimpico le onlus, le fondazioni e le associazioni sportive impegnate nel sociale, nell’assistenza medica e nell’inclusione. Sport e Salute ha riservato ad 11 associazioni coinvolte 82 biglietti per la gara di Serie A, Roma-Sassuolo, in programma domani alle ore 20:45 allo Stadio Olimpico.
Una quota dei tagliandi e’ stata destinata all’Ospedale Pediatrico Bambino Gesu’ e alla Fondazione Santa Lucia.Inoltre dopo aver distribuito oltre 250 biglietti per il personale sanitario in prima linea nell’emergenza Covid nelle gare della scorsa stagione aperte al pubblico, quest’anno vuole riconoscere l’impegno delle società e delle associazioni che si occupano di sport sociale nei quartieri difficili e, vista anche l’attuale situazione internazionale, di inclusione e integrazione. L’iniziativa e’ stata avviata lo scorso agosto in occasione di Roma-Fiorentina, match valido per la prima giornata di campionato, ed è proseguita anche negli incontri di Uefa Europa Conference League disputati all’Olimpico.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: Empoli-Venezia 1-2
Doppio vantaggio veneti,tardivo tentativo di rimonta dei toscani
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
11 settembre 2021
17:10
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Venezia batte Empoli 2-1 (0-1) nell’anticipo della 3/a giornata del campionato di calcio di Serie A disputato sul terreno dello stadio Carlo Castellani di Empoli (Firenze). I gol: nel primo tempo Henry per il Venezia al 13′; nel secondo tempo Okereke ancora per i lagunari al 23′ e Bajrami per i toscani al 44′ su rigore.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ronaldo torna e firma una doppietta con lo United
Portoghese trascina ‘Red devils’ al successo (4-1) sul Newcastle
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
11 settembre 2021
17:56
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Che Ronaldo! Il portoghese, che ha appena lasciato la Juventus, è tornato a suon di gol nella Premier League, firmando un doppietta nel ‘riesordio’ con la maglia del Manchester United. CR7 ha portato in vantaggio la squadra di Ole Gunnar Solskjaer al 2′ di recupero del primo tempo e poi, dopo il momentaneo pareggio ospite di Manquillo all’11’ della ripresa, ha riportato avanti i ‘suoi’ al 17′.
In chiusura sono arrivati i gol di Bruno Fernandes al 35′ e di Lingard al 47′, per il 4-1 finale. Ronaldo è rimasto in campo per tutta la durata del match.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ligue: 4-0 al Clermont, parigini a punteggio pieno
In campo senza argentini e Neymar, attesi mercoledì in Champions
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
11 settembre 2021
19:45
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Paris Saint Germain ha battuto per 4-0 il Clermont in un incontro della quinta giornata di Ligue 1, che lo vede al comando della classifica a punteggio pieno. I parigini messo fine all’imbattibilità della squadra avversaria grazie a una doppietta dello spagnolo Ander Herrera nel primo tempo, mentre nella ripresa hanno marcato Kylian Mbappé e Idrissa Gueye.
Tutto ha funzionato bene per la squadra di Pochettino nonostante le assenze di Neymar e del trio di argentini Lionel Messi, Angel Di Maria e Leandro Paredes, lasciati a riposo dopo aver giocato nelle qualificazioni sudamericane per il Mondiale 2022.
Tutte queste stelle dovrebbero unirsi a Mbappé per il debutto della fase a gironi di Champions League, mercoledì prossimo a Bruges, dove il magico trio Messi-Neymar-Mbappé potrebbe finalmente fare il suo esordio.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: Napoli-Juventus 2-1
I partenopei ribaltano il vantaggio iniziale siglato da Morata
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
11 settembre 2021
20:03
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Napoli batte Juventus 2-1 (0-1) nel secondo anticipo odierno della 3/a giornata del campionato di calcio di Serie A disputato nello stadio Diego Armando Maradona di Napoli. I gol: nel primo tempo Morata porta in vantaggio la Juventus al 10′; nel secondo tempo pareggio di Politano al 12′ e gol-vittoria per il Napoli di Kalidou Koulibaly al 40′.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Beach Soccer: Italia battuta 6-3, Portogallo in finale europei
Gli azzurri faranno finale per il bronzo con la Spagna
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
11 settembre 2021
20:18
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
L’Italia del beach soccer vede sfumare il sogno di raggiungere la finale dell’Europeo: a Figueira da Foz, gli azzurri sono battuti 6-3 dai padroni di casa del Portogallo, che domenica sfideranno la Bielorussia nella finale per l’oro. La squadra di Emiliano Del Duca, invece, dovrà accontentarsi di quella per il bronzo, contro la Spagna.

Italia e Portogallo arrivavano alla partita decisiva del girone a punteggio pieno, ma a passare il turno è stata la nazionale di Mario Narciso. “Siamo stati bravi a restare in partita fino al secondo tempo e siamo stati sfortunati in diverse occasioni – le parole di Del Duca -. Nel Terzo tempo dovevamo crescere e invece siamo usciti dalla partita. Contro squadre come queste, se molli un attimo la pressione, rischi di perdere. Complimenti al Portogallo che ha tre giocatori di assoluto livello”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Bundesliga: Wolfsburg a punteggio pieno, ma il Bayern è a -2
Nagelsmann trascina i bavaresi al successo sul suo ex Lipsia
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
11 settembre 2021
20:27
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Bayern Monaco mantiene il passo del Wolfsburg, capolista e a punteggio pieno (12 punti) dopo quattro giornate in Bundesliga. La squadra di Julian Nagelsmann ha vinto sul campo del Lipsia, l’ex squadra dell’attuale allenatore dei bavaresi, per 4-1: hanno deciso Lewandowski (12′ pt), Musiala (47′ pt), Sane (9′ st) e Choupo-Moting (47′ st).

Inutile la rete di Laimer (13′ st). Bayern a 10 punti, due in meno del Wolfsburg, che ha vinto a Furth, contro il Greuther, per 2-0, grazie alle reti di Nmacha (10′ pt) e Weghost su rigore (46′ st). A 9 punti, nella classifica della Bundesliga, ci sono il Borussia Dortmund, vittorioso per 4-3 (doppietta di Haaland) a Lerverkusen contro il Bayer, e il Magonza, che si è imposto sul campo dell’Hoffenheim per 2-0 (Burkardt e Ingvartsen).
Altri risultati di oggi: Union Berlino-Augusta 0-0 e Friburgo-Colonia 1-1. Domani si giocheranno: Eintracht Francoforte-Stoccarda alle 15,30, Bochum-Hertha Berlino alle 17,30 e Borussia Moenchengladbach-Arminia Bielefeld alle 19,30.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Premier: Lukaku risponde a Ronaldo, Chelsea e United comandano
Belga firma doppietta come il portoghese: si rinnova la sfida
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
11 settembre 2021
20:44
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
In Premier League comandano i campioni d’Europa per club del Chelsea e il Manchester United, entrambi con 10 punti in 4 partite. I ‘Blues’ si sono imposti per 3-0 sull’Aston Villa a Stamford Bridge grazie alle reti di due ex interisti: Lukaku (15′ pt, 45′ st), che ha rinnovato la sfida a Cristiano Ronaldo, e Kovacic (4′ st).
Il Manchester United, trascinato dalla doppietta di Cristiano Ronaldo, si è sbarazzato (4-1) a Old Trafford del Newcastle.
A nove punti, assieme a Brighton e Tottenham, c’è il Manchester City, che si è imposto 1-0 a Leicester, grazie alla rete di Bernardo Silva (16′ st). Fa rumore il tonfo del Tottenham, battuto 3-0 al Selhurst Park di Londra dal Crystal Palace, in gol con Zaha (31′ st) ed Edouard (39′ e 48′ st). Gli Spurs sono rimasti a 9 punti.
Altri risultati: Arsenal-Norwich City 1-0, Brentford-Brighton 0-1, Southampton-West Ham United 0-0, Watford-Wolves 0-2.
Domani: Leeds United-Liverpool alle 17,30. Lunedì: Everton-Burnley alle 21.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Napoli-Juve; diverbio tra Allegri e Spalletti a fine partita
Da ‘fai casino con arbitro’, a ‘una volta che vinco fai morale’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
NAPOLI
11 settembre 2021
22:00
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Tra Massimiliano Allegri e Luciano Spalletti c’è stato un piccolo diverbio negli spogliatoi dopo la conclusione della partita Napoli-Juventus. Quando i due tecnici si sono incrociati mentre uno usciva e l’altro entrava in sala stampa, l’allenatore della Juventus ha ripreso quello del Napoli per aver ‘fatto casino’ con l’arbitro.

”Questa roba – ha replicato Spalletti – non si può sopportare, ditemi quando l’avrei fatto perché veramente non si può sopportare”.
In sala stampa poi l’allenatore del Napoli ha spiegato: ”Non mi aspettavo questa reazione di Allegri, sono andato a rincorrerlo nello spogliatoio all’inizio e alla fine del match.
Sono andato verso di lui in panchina, poi alla fine è andato via senza salutarmi. Nessuna frizione con Allegri. Zero frizioni.
Non gli ho detto niente, mai. Ho sempre perso, una volta che vinco mi vieni a fare la morale?”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: Atalanta-Fiorentina 1-2
Vlahovic è stato decisivo dal dischetto per la formazione viola
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
11 settembre 2021
22:45
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Fiorentina batte Atalanta 1-2 (1-0) nel terzo anticipo odierno della 3/a giornata del campionato di calcio di Serie A disputato sul terreno del Gewiss Stadium di Bergamo. I gol: nel primo temnpo Vlahovic per la Fiorentina su rigore al 33′; nel secondo tempo ancora Vlahovic su rigore al 4′; Duvan Zapata per l’Atalanta al 20′, sempre dal dischetto.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Italiano: “Risposta straordinaria dalla squadra”
Tecnico Fiorentina: “Niente seconde linee. Premiato chi lavora”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
BERGAMO
11 settembre 2021
23:49
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Alla terza giornata non può essere ancora la prova di maturità, ma aver fatto una bella prestazione e aver vinto è davvero tanta roba”. Così Vincenzo Italiano, allenatore della Fiorentina, dopo il 2-1 sull’Atalanta a Bergamo.
“E’ un risultato bellissimo per una Fiorentina all’inizio di un percorso nuovo. Fare il bottino pieno sul campo più difficile degli ultimi anni è motivo di orgoglio”, ha rimarcato il tecnico dei viola. Sui singoli solo soddisfazione, spiegando le scelte della vigilia: “Al netto della sofferenza finale, i ragazzi sono stati straordinari, è la risposta che volevo dalla squadra. Torreira e Odriozola erano all’esordio, alcuni nazionali come Pulgar sono tornati in ritardo, finendo addirittura in tribuna, perché non stavano bene – chiude il tecnico siciliano -. Ho voluto premiare chi è rimasto a Firenze a lavorare per 11 giorni, tra cui Terracciano. Il gruppo va coinvolto tutto, non parlerei di vittoria delle seconde linee, perché si imporrà sempre una scelta fra giocatori tutti bravi e di livello”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Gasperini: “Gli episodi hanno condizionato la partita”
Allenatore Atalanta: “Ma noi dobbiamo guardare alla prestazione”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
11 settembre 2021
23:50
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Abbiamo fatto la nostra partita, sono contento. Nel primo tempo ci sono stati episodi troppo pesanti contro di noi, che hanno condizionato il match, ma la prova è stata buona.
La sconfitta lascia rammarico, anche alla luce della prestazione: dobbiamo ragionare sulla stagione e faremo bene anche in questa. Abbiamo giocato contro una squadra forte e siamo andati bene”. Così Gian Piero Gasperini, allenatore dell’Atalanta, parlando a Sky Sport, dopo la sconfitta casalinga contro la Fiorentina.
“Il risultato è stato determinato da episodi che faccio fatica a commentare. Spero si faccia chiarezza, è troppo difficile così. Noi dobbiamo guardare alla prestazione, ci dà merito – aggiunge, a proposito degli episodi arbitrali -. E’ evidente quando si è al sesto anno in una squadra che le cose cambino. Bisogna sapersi adattare, lo faremo anche quest’anno, come nella passata stagione abbiamo fatto meglio delle precedenti. La squadra è stata completata nei reparti, abbiamo Koopmeiners che ha qualità importanti. Non abbiamo agito in attacco e questo non me lo aspettavo, pensavo si potesse fare di più, ma la società non ci è riuscita o ha voluto dare forza a un reparto che aveva fatto bene. Ora dobbiamo recuperare Muriel, ma anche la qualità di Malinovskiy e Ilicic. Riprenderemo a segnare”.

Juventus tutte le notizie e tutti i video della Juventus. Foto di rito presentazione Locatelli. 20 Agosto 2021
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS, Ultim'ora, VIDEO NOTIZIE

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Tempo di lettura: 30 minuti

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS IN TEMPO REALE

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATI

DALLE 05:20 DI MERCOLEDÌ 08 SETTEMBRE 2021

ALLE 17:51 DI SABATO 11 SETTEMBRE 2021

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

10 years at home La cerimonia inaugurale della nostra casa. 08 Settembre 2011 Riviviamo la cerimonia d’inaugurazione integrale dell’Allianz Stadium. Mercoledì 08 Settembre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

10 years at home! 08 Settembre 2011-08 Settembre 2021 I 10 anni dell’Allianz Stadium! Mercoledì 08 Settembre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

I NOSTRI PRIMI 10 ANNI A CASA!
08 SETTEMBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Casa.
Il posto dove sei sicuro, il luogo del cuore. “Casa” è un termine che identifica lo spazio in cui si vive, legandosi indissolubilmente con i concetti di appartenenza e identità.
Ecco perché, quella sera dell’8 settembre 2011, il popolo bianconero reagì con un’ovazione alle parole del Presidente, pochi attimi prima che tagliasse il nastro, appunto, della nostra nuova casa.
Dal 2011, la Juventus ha il suo posto. Le sue mura, i suoi spalti, e non stiamo parlando di proprietà privata.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Stiamo parlando di un luogo che, partita dopo partita e vittoria dopo vittoria è diventato, se non inespugnabile, quasi.
Dal 2011 la Juve ha un luogo che ne rappresenta l’identità, ne racconta la storia allo Juventus Museum, ne sorveglia gli eventi di tutti i giorni, che si svolgono proprio dall’altro lato della strada, alla Continassa, dove la squadra si allena al Training Center e il Club vive all’interno dell’Headquarter.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Quel luogo, ovviamente, è l’Allianz Stadium, che dalla sua inaugurazione e fino al 2017 è stato Juventus Stadium. Che dalla sua inaugurazione ha visto i bianconeri alzare per nove volte la Coppa dello Scudetto e costruire il cammino che li ha portati a vincere cinque Coppe Italia, quattro Supercoppe. Che ha fatto vivere, a calciatori e tifosi, notti europee indimenticabili.
Un passato che sembra durato secoli, ma invece è arrivato proprio adesso alla lunghezza di un decennio.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
DIECI SPLENDIDI ANNI CHE ABBIAMO VOLUTO RIPERCORRERE INSIEME A VOI, IN UNA SETTIMANA.
Vi abbiamo chiesto quale fosse il ricordo più bello che vi legasse all’Allianz Stadium, prima di farvi rivivere tutte le emozioni dei 50 gol più belli segnati nella nostra casa.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Momenti indelebili impressi nella mente e nel cuore di ogni tifoso bianconero. Ogni gol ha la sua storia, la sua unicità e ha contribuito a scrivere una pagina indelebile della nostra vincente storia all’Allianz Stadium.
Noi, però, abbiamo anche voluto mettervi alla prova: vi abbiamo chiesto di indovinare un gol per ognuna delle 10 stagioni disputate all’Allianz Stadium, senza immagini, soltanto ascoltando la telecronaca perché ogni rete segnata è stata accompagnata da una colonna sonora irripetibile e vibrante:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Un decennio, quello trascorso nella nostra nuova casa, scandito dalla presenza di figure, quelle dei Capitani bianconeri, elevate a veri e propri simboli, leader e trascinatori della nostra maglia.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Vere e proprie icone di un’epoca contraddistinta da record su record infranti, in campo e sugli spalti dell’Allianz Stadium. Numeri straordinari che hanno viaggiato di pari passo con quel senso di appartenenza e di identità già citati all’inizio. Sensazioni che da quella sera di fine estate del 2011 sono diventati una certezza, una piacevolissima certezza.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Juventus (@juventus)

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

BLACK & WHITE STORIES: ITALIA-LITUANIA IN BIANCONERO
08 SETTEMBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Nel 1990 la Lituania è stata la prima delle repubbliche sovietiche a dichiarare la propria indipendenza. Da allora si sono giocate 7 partite con gli azzurri con 5 vittorie dell’Italia e 2 pareggi. Tutti gli incontri sono relativi alla fase delle qualificazioni, sia degli Europei che dei Mondiali. La presenza di giocatori della Juventus ha avuto sempre una certa rilevanza, compreso l’ultimo appuntamento, il 31 marzo 2021, quando a Vilnius l’Italia ha vinto 2-0 e in campo c’era Federico Bernardeschi nell’undici di partenza. Importante anche la prestazione di Manuel Locatelli – all’epoca ancora in forza al Sassuolo – protagonista di una gara anche quantitativamente importante, nella quale ha toccato 119 palloni.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
IL MESE DI ALEX
15 novembre 1995. Per la prima volta Italia e Lituania si affrontano nel nostro Paese, in una gara che vale per accedere agli Europei dell’anno successivo. Si gioca a Reggio Emilia e – a dispetto del 4-0 finale – gli azzurri faticano, come testimonia il fatto che si vada al riposo sullo 0-0. A sbloccare il risultato è Alessandro Del Piero, poi Gianfranco Zola realizza tutti gli altri gol. Il 10 bianconero sta vivendo una fase di straordinaria affermazione. Hurrà Juventus gli dedica la copertina, una scelta “obbligata” tenendo conto che – oltre che in Nazionale – Del Piero in questo periodo segna contro i Rangers Glasgow, la Fiorentina e il Borussia Dortmund. E ha appena compiuto “solo” 21 anni…
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LA COPPIA AZZURRO-BIANCONERA
Passano gli anni, Del Piero trova nuovi partner d’attacco e nel successivo Italia-Lituania del 28 marzo 2001 le reti azzurre sono interamente bianconere. Alex le divide esattamente a metà con Filippo Inzaghi, due a testa in un altro 4-0, stavolta sul campo di Trieste in una sfida del girone di qualificazione per i Mondiali nippo-coreani. Quattro giorni dopo i due bomber bianconeri non riusciranno a ripetersi in Juventus-Brescia, dove i lombardi riusciranno a strappare un pareggio grazie a un’invenzione di juventini del futuro e del passato: lancio di Andrea Pirlo, gol di Roberto Baggio.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LA PAZZA ESTATE DEL 2006
La pazza estate del 2006 – inutile aggiungere il perché – si riflette anche nel risultato a sorpresa del terzo e ultimo Italia-Lituania. Siamo al 2 settembre, si gioca a Napoli e gli azzurri vivono una situazione da shock. Freschi della vittoria a Berlino, ripartono a marce bassissime: sconfitta in amichevole con la Croazia; 1-1 con la Lituania (e si trovano pure a dover rimontare lo svantaggio). Unico juventino in campo è Buffon. Una settimana dopo, Gigi inizierà da Rimini una nuova avventura in bianconero insieme ad altri campioni del mondo, con la stessa determinazione di sempre.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
DI CASA IN CASA | GLI STADI DELLA NOSTRA STORIA – PARTE 2
08 SETTEMBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Ci siamo lasciati, ieri, anticipando uno Stadio in cui – seppur con nomi differenti – la Juve avrebbe giocato per decenniParliamo dello Stadio “Benito Mussolini”, voluto in piena epoca Fascista dal Duce in persona, per celebrare i Giochi Littoriali di quell’anno e i Campionati Internazionali Studenteschi, e progettato per sostituire i precedenti impianti sportivi presenti nella piazza.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
”CLASSICO ESEMPIO DI ARCHITETTURA RAZIONALISTA, LO STADIO COMUNALE DI TORINO VENNE EDIFICATO DURANTE IL VENTENNIO COL NOME DI STADIO MUSSOLINI. L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE DIVISE I LAVORI TRA DIVERSE IMPRESE: LO STADIO FU AFFIDATO ALLA DITTA SAVERIO PARISI DI MENTRE LA VICINA TORRE MARATONA E LE BIGLIETTERIE FURONO AFFIDATE ALL’IMPRESA VANNACCI E LUCHERINI. I LAVORI INIZIARONO NEGLI ULTIMI GIORNI DEL SETTEMBRE 1932, E L’OPERA VENNE INAUGURATA IL 14 MAGGIO 1933. NEL 1934 LO STADIO HA OSPITATO ALCUNE GARE DEI MONDIALI DI CALCIO E L’11 MAGGIO 1947 LA CELEBRE PARTITA DELLA NAZIONALE ITALIA-UNGHERIA „
Dal sito del Comune di Torino
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Qui si conclude il Quinquennio d’Oro, nel 1935, ma siamo proprio agli inizi di una storia pazzesca. Nel dopoguerra, infatti, questo impianto, risparmiato dai bombardamenti, viene mantenuto vivo e operativo, e prende un nome che tutti i tifosi di Torino, bianconeri o granata, imparano nei decenni a conoscere: diventa lo Stadio Comunale.
Arrivano le prime due Coppe Italia, gli anni Trenta lasciano gradualmente lo spazio ai Quaranta, e quando i Quaranta stanno per diventare Cinquanta, proprio nella stagione che inizia nel 1949, la Juve torna Scudettata.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Nella sua formazione titolare gioca un giovane attaccante biondo, fortissimo, che insieme a Sivori e Charles, qualche anno dopo, continuerà a segnare gol e a regalare sogni ai tifosi, contribuendo a cucire sulle maglie bianconere la prima Stella.
Stiamo ovviamente parlando di Giampiero Boniperti. Che ci ha lasciati proprio poche settimane fa, e che è sempre nei nostri cuori.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Dal 1963, lo Stadio Comunale sarà condiviso con il Torino, e diventerà non solo la casa dei Derby della Mole, ma delle domeniche sportive di tutti i torinesi, indipendentemente dalla loro fede calcistica. Un impianto ribollente di passione, sul quale la Juve vivrà le grandi epopee degli anni ’70 e poi dopo degli anni ’80, e che proprio in quei due decenni saprà accendersi, e regalare emozioni, anche in occasione delle grandi notti europee.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Uno stadio di campioni incredibili, di Coppe sollevate e di Scudetti vinti. Uno stadio che saprà ancora tornare, con un nome ancora modificato, nella storia della Juventus, ma lo racconteremo dopo.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Un luogo in cui, pur di permettere alla Signora di vivere grandi notti internazionali, si lotta anche contro le intemperie meteorologiche.
Alzi la mano chi non ricorda, o chi non ha mai visto in qualche filmato d’epoca, quella Supercoppa Europea del 1985…
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
E’ uno stadio, il Comunale, che sa ribollire di passione in un modo incredibile. Uno stadio in cui i tifosi applaudono cinque palloni d’oro, di cui quattro consecutivi: Sivori prima, Rossi nel 1982, Platini nei tre anni successivi. Grandi campioni e grandi partite, di campionato e di Coppa, che portano a capienze oggi impensabili, in un impianto del genere.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LO STADIO DELLE ALPI
Nel 1984, FIFA decide che sarà l’Italia, nel 1990, a ospitare i Mondiali. Ci sono strutture da ammodernare, alcune da rifare. Proprio Torino, per l’appuntamento con la massima competizione del pianeta, si fa trovare pronta con un nuovo stadio, che nasce in un quartiere diverso dal solito, meno centrale, nella zona della Continassa, in cui, in certe giornate, c’è una vista sulle Alpi che toglie il fiato.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Proprio quella vista ne ispira il nome: Stadio Delle Alpi.
L’inaugurazione avviene proprio pochi giorni prima del calcio d’inizio del Mondiale, il 31 maggio 1990.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
E anche al “Delle Alpi”, per la Juve, sono anni di Scudetti, di Coppe internazionali (due volte la UEFA, ma anche e soprattutto il cammino verso la grande vittoria di Roma nel 1996), di campioni incredibili: le Notti Magiche portano in casa Juve il talento di Roberto Baggio, e pochi anni dopo arriva un fuoriclasse, dentro e fuori dal campo, come Gianluca Vialli.
E poi? Mica è finita: qui, in un giorno di inizio dicembre del 1994, i tifosi della Juve di tutto il mondo assistono a una vera e propria epifania: quella di Alessandro Del Piero, che sigla un gol straordinario alla Fiorentina, anni dopo eletto dai tifosi sui canali social della Juve come il più bello di sempre.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Sono gli anni di Lippi, di altri memorabili Palloni d’Oro (Baggio, Zidane, Nedved), di record raggiunti e infranti – Sempre qui, ancora Del Piero, nel gennaio 2006 supera Boniperti come miglior marcatore della storia della Juventus – di sogni, accarezzati e spesso raggiunti.
Sono anche anni in cui maturerà la convinzione che, per la Juve e i suoi tifosi, serva una casa diversa. Un luogo magari più raccolto, ma sempre e comunque ribollente di passione.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Nel 2006, il 7 maggio, la Juve disputa qui la sua ultima partita di campionato, e parte per un viaggio del tutto inedito.
Ancora non lo sa, il mondo bianconero, ma in quel pazzo 2006, l’ennesimo trasloco della storia non sarà l’unico evento da scrivere sui libri.
Nell’anno in cui Torino ospita le Olimpiadi Invernali, e in cui in estate una Nazionale quanto mai bianconera trionfa nel Mondiale di Germania, la Signora cambia casa, ma questa volta non parliamo solo di un luogo fisico (dal Delle Alpi al Comunale, nel frattempo diventato Olimpico). Parliamo di qualcosa di più profondo: la prima partita che gioca nella struttura di corso Agnelli, è infatti la seconda giornata del campionato Cadetto.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
DALL’OLIMPICO ALLA NASCITA DELLO STADIUM
Juve-Vicenza, 16 settembre 2006. Finisce 2-1. I gol? Li segnano Del Piero e Trezeguet, come a tranquillizzare tutti e a dire: «Ragazzi, non è cambiato proprio tutto….»
La permanenza della Juve all’Olimpico non sarà tutta rose e fiori, inutile negarlo: all’entusiasmo per l’immediato ritorno in Serie A e alla voglia dei primi mesi di tornare là, dove la Juve deve stare, seguono anni difficili, anche logicamente, se vogliamo, visto quanto è accaduto in quel 2006. Anni in cui la Juve fatica, lotta. Ma soprattutto, progetta.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Il verbo non è scelto a caso, perché il periodo in cui la Signora gioca all’Olimpico, è anche quello in cui comincia a prendere forma un progetto nato tempo prima, messo apparentemente da parte ma mai abbandonato, e concretizzato la prima volta il 18 giugno 2002, con un accordo con la municipalità torinese che consegna alla società bianconera il diritto di superficie sull’area del Delle Alpi per i successivi 99 anni.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Il 2008 è dunque il primo anno chiave di quella che sarà la nuova, e attuale, casa della Juve. Il 18 marzo il consiglio di amministrazione della Juventus delibera la costruzione di un nuovo stadio al posto del Delle Alpi; l’11 novembre dello stesso anno iniziano i lavori di demolizione, che fanno subito capire come il nuovo impianto della Juventus voglia cambiare le regole del gioco in Italia.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Quando i lavori terminano, tre anni dopo, i posti a sedere sono oltre 41 mila, il più vicino dei quali a soli sette metri dal terreno di gioco. La Juve sceglie di dare al suo impianto un nome, Stadium, che a Torino non è nuovo: allo Juventus Museum c’è un cimelio che racconta infatti di un luogo chiamato così, inaugurato il 29 aprile 1911, corsi e ricorsi, sempre in piazza D’Armi, ma essenzialmente quasi mai utilizzato per il calcio.
Torniamo allo Stadium, quello nuovo. La sua vocazione è proprio il pallone. Nasce un simbolo dell’architettura torinese, un’icona della nuova Juventus. Che qui inizia, anzi, ricomincia, a vincere. Vincere. Vincere.
Quell’8 settembre 2011 è una data che nessuno potrà mai dimenticare: quella notte si riaccende un orgoglio prepotente, quello della «Gente della Juve».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Quella notte inizia una storia nuova. In una casa nuova, e magnifica. Una storia in cui la squadra, solo tre giorni dopo, alla “prima” di campionato contro il Parma, fa capire a tutti che la Signora ha deciso di riprendere quella “bellissima abitudine”.
E da allora, la Juventus, non si è più fermata.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Women Obiettivo fase a gironi di UWCL! Le Juventus Women preparano il ritorno del secondo turno di UEFA Women’s Champions League contro il Vllaznia. Mercoledì 08 Settembre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Conferenza Stampa Alla Vigilia di Juventus Women-Vllaznia. Presentano la partita Mister Joe Montemurro e Martina Rosucci. Mercoledì 08 Settembre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

MONTEMURRO E ROSUCCI PRESENTANO IL RITORNO CON IL VLLAZNIA
08 SETTEMBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Martina Rosucci e Mister Joe Montemurro hanno presentato la sfida di UEFA Women’s Champions League contro il Vllaznia, ospite delle bianconere domani, 9 settembre, a Vinovo.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Si riparte dal successo 2-0 dell’andata e la squadra ha le idee molto chiare: «Non ci nascondiamo, è un obiettivo molto importante per noi giocatrici, per lo staff e per la società – le parole di Rosucci -. Essere tra le prime 16 d’Europa sarebbe motivo d’orgoglio, ci siamo poste questo obiettivo e vogliamo raggiungerlo a tutti i costi».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Importanza della gara ribadita anche da Mister Montemurro, che traccia inoltre la linea da seguire: «All’andata abbiamo controllato la partita, dovremo fare lo stesso dando continuità al nostro gioco. Questo turno si gioca in 180 minuti, siamo solo all’intervallo e siamo pronti per i secondo 90 minuti»
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
CRESCITA
Il passaggio del turno, così come tutti gli obiettivi futuro da raggiungere, passano da una sola cosa: continuare il percorso di crescita. «Siamo all’inizio di questa strada – l’analisi di Rosucci -. Stiamo cercando di interpretare un nuovo calcio e fare quello che il Mister ci chiede, ovviamente con qualche difficoltà. Cerchiamo di uscire da una comfort zone, si passa da qualche errore, speriamo di riuscire a fare spesso quello che lui ci chiede con fluidità. Il suo è un calcio altruista e a me questo piace moltissimo e ci rende protagoniste e attive in ogni fase della gara. Sono felice di imparare cose nuove, non penso al passato, questa è una sfida con il presente. Il gruppo? Siamo un gruppo unito, in cui tutte hanno la stessa importanza. Le giovani si mettono tutte a disposizione, stiamo andando avanti come una cosa sola e questo è fondamentale».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
«Sono contento del percorso intrapreso fin qui, della crescita e dell’atteggiamento del gruppo – fa eco Mister Montemurro -. Per noi è fondamentale avere sempre umiltà e capire a che punto siamo nel percorso europeo. Sono contento di avere a disposizione una rosa equilibrata che mi dà la possibilità di cambiare. Il cinismo? L’importante è continuare a creare le occasioni, arriveranno anche più gol.».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
GALLERY | ALLENAMENTO VERSO LA SFIDA DI UWCL
08 settembre 2021

Le Juventus Women al lavoro verso la sfida di UEFA Women’s Champions League contro il Vllaznia. MERCOLEDÌ 08 SETTEMBRE 2021. LE IMMAGINI

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

JUVENTUS WOMEN-VLLAZNIA, LE CONVOCATE
08 SETTEMBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Le Juventus Women aspettano il Vllaznia per il ritorno del secondo turno di UEFA Women’s Champions League. Le bianconere ospitano le albanesi a Vinovo, ripartendo dalla vittoria dell’andata (2-0). Di seguito la lista delle giocatrici convocate per il match:
Peyraud-Magnin
Gama (Cap)
Rosucci
Zamanian
Staskova
Lundorf
Boattin
Nilden
Pedersen
Girelli
Hurtig
Caruso
Cernoia
Bonfantini
Pfattner
Lenzini
Aprile
Soggiu
Hyyrynen
Bonansea
Giai
Salvai
Beccari.
Allenatore: Montemurro Joseph Adrian.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
ALLENAMENTO MATTUTINO AL JTC
08 SETTEMBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
In attesa del rientro di tutti i giocatori impegnati con le rispettive nazionali, i bianconeri presenti a Torino sono scesi sui campi dello Juventus Training Center questa mattina.
All’orizzonte c’è infatti la trasferta il Napoli, che vedrà la Juve allo Stadio Diego Armando Maradona sabato alle 18:00.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Bianconeri che hanno preso parte ad una seduta prettamente fisica incentrata sulla forza con pillole di lavoro difensivo.
Domani allenamento in programma nel pomeriggio.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

ALLIANZ STADIUM, LA NOSTRA CASA MERCOLEDÌ 08 settembre 2021. LE IMMAGINI

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

UNDER 9 E UNDER 10 FEMMINILE | ALLENAMENTO SOTTO IL SOLE! 08 settembre 2021. LE IMMAGINI

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Napoli-Juventus I 10 momenti clou della sfida del 1981. Stadio San Paolo, 17 maggio 1981. La Juventus vince di misura a Napoli una gara importantissima riviviamo la partita in 10 momenti. Giovedì 09 Settembre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE  NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Classic Match Serie A Napoli-Juventus 3-3 Stagione 2011-2012. Una partita incredibile allo stadio San Paolo, il 29 novembre 2011, la Juventus rimonta due gol di scarto e pareggia 3-3. Venerdì 10 Settembre 2021 VIDEO PARTITA INTERA:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Napoli-Juventus Il grande successo del 1994. Ravanelli nel primo e Del Piero nel secondo tempo! Il 18 settembre 1994 la Juventus vince 2-0 in casa del Napoli. Mercoledì 08 Settembre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Classic Match Serie A Napoli-Juventus 0-1 Stagione 2017-2018. Il 1 dicembre 2017 una rete di Gonzalo Higuain dopo 13 minuti decide la sfida del San Paolo. Mercoledì 08 Settembre 2021 VIDEO PARTITA INTERA CON PREPARTITA IN ESCLUSIVA:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Classic Match Serie A Napoli-Juventus 1-2 Stagione 2018-2019. Una vittoria importante Il 3 marzo 2019 la Juventus vince a Napoli 2-1 con le reti di Pjanic ed Emre Can. Giovedì 09 Settembre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

FIVE MOMENTS: NAPOLI-JUVE
09 SETTEMBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Compagni di Nazionale e campioni d’Europa, schierati anche insieme da Roberto Mancini nella linea d’attacco dell’Italia, Federico Chiesa e Lorenzo Insigne sono due protagonisti annunciati di Napoli-Juventus. Pur con caratteristiche molto diverse, entrambi possiedono colpi e invenzioni in grado di incidere fortemente sull’esito di qualsiasi match.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
ALTA VELOCITA’
Douglas Costa e Marek Hamsik a passo di corsa, con Maurizio Sarri – in versione partenopea – a osservare il duello. É una delle situazioni più importanti che decidono la sfida del girone d’andata del 2017-18, quando la Juve si presenta al San Paolo in ritardo di 4 punti in classifica. É il brasiliano in giallo ad avviare l’azione della vittoria, proseguita da Dybala e finalizzata da Higuain. Sono passati solo 13 minuti: il capitano del Napoli ha poco dopo l’opportunità del pareggio, ma trova in Buffon una valida opposizione.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
ANNI ’80
Ancora un duello, spostato indietro di più di 30 anni. Siamo nel 1987 e Napoli-Juventus sancisce – anche se non ancora matematicamente – il passaggio di consegne: lo scudetto si trasferisce dalle maglie bianconere (qui è inquadrato Massimo Briaschi) per andare su quelle azzurre di Maradona (sullo sfondo) e compagni. Questa è anche l’ultima volta che il campione argentino si confronta direttamente con Michel Platini: nessuno dei due riesce ad andare in rete in quella domenica.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
GLI IMBATTIBILI
Un altro confronto in un Napoli-Juventus tra i più importanti mai giocati. Siamo nel 2011-12 e la partita finisce 3-3, con i bianconeri bravissimi nel recuperare una partita che sembrava irrimediabilmente perduta. Simone Pepe è l’uomo che firma l’ultimo gol del match grazie a un’azione personale. Ezequiel Lavezzi non entra nel tabellino dei marcatori, ottiene un calcio di rigore in apertura di match ma Hamsik lo spara alle stelle.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LA TRANQUILLITA’ DI ZOFF
Un altro Napoli-Juventus di importanza capitale è quello del 1980-81. Si gioca alla penultima giornata e i bianconeri hanno 1 punto di vantaggio sulla Roma e 2 sui partenopei. Paradossalmente, però, per Dino Zoff – ex della sfida – è una delle gare più tranquille delle 11 vissute al San Paolo da juventino. Gli attacchi dei padroni di casa sono sterili, la Signora vince di misura e la domenica successiva festeggia il tricolore numero 19.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LE VITTORIE DEL MISTER
Massimiliano Allegri nella pancia dello stadio San Paolo in occasione dell’ultima sfida vissuta sulla panchina della Juventus. Coincide anche con l’ultimo successo bianconero a Napoli, stagione 2018-19, un 2-1 con le reti di Miralem Pjanic ed Emre Can. Nella storia del match, il mister ha un altro merito: nella sua prima esperienza alla guida della Juventus ha infranto una serie senza successi che durava da 14 anni. E quel 3-1 del 2014-15 resta a tutt’oggi una delle affermazioni più brillanti della sua squadra, dominante con i gol di Pogba, Caceres e Vidal.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

GALLERY | JUVENTUS POP-UP STORE IN HONG KONG GIOVEDÌ 09 SETTEMBRE 2021

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

QUALIFICAZIONI MONDIALI: VINCONO ITALIA E SPAGNA
09 SETTEMBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
E’ quasi arrivata alla sua conclusione l’ultima tornata di gare per le Qualificazioni ai Mondiali del Qatar.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Nella serata di martedì, la Francia (con in campo dal primo minuto Rabiot) ha superato 2-0 la Finlandia. Addirittura sei le reti messe a segno dall’Olanda (senza de Ligt in campo) alla Turchia.
Ieri sera, invece, l’Italia si è imposta 5-0 sulla Lituania a Reggio Emilia grazie alle doppiette di Kean, Raspadori e al gol di Di Lorenzo. In campo dal primo minuto per gli Azzurri anche Bernardeschi.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Successo anche per la Spagna di Morata: 2-0 in trasferta sul Kosovo con Alvaro autore dell’assist che ha permesso a Fornals di sbloccare l’incontro. Pareggia 1-1, invece, la Polonia di Szczesny che va sotto nel punteggio con la rete di Kane, ma raggiunge il pareggio al minuto 92 con Szymanski.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Sconfitta di misura (2-1) in Grecia per la Svezia di Kulusevski (sostituito soltanto sul finale).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Questa notte, invece, dall’Europa ci si sposta in Sudamerica dove sono in programma Colombia-Cile (ore 1.00), Argentina-Bolivia (ore 1.30) e Brasile-Perù (ore 02:30).

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

ANTIVIGILIA DI NAPOLI-JUVE
09 SETTEMBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
A quarantotto ore dal ritorno in Campionato, dopo la sosta per gli impegni delle Nazionali, la Juve ha proseguito il percorso di avvicinamento al match di sabato con il Napoli.
Per i bianconeri a Torino – in attesa del rientro di tutti i nazionali – è stata una seduta di esercitazioni tecniche di reparto per la difesa, didattiche e in situazione.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Domani, giornata di vigilia, la squadra si allenerà nel pomeriggio, preceduta dalla conferenza stampa di Massimiliano Allegri (ore 12:00 e seguita dalla partenza verso il capoluogo campano.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LE CONDIZIONI DI FEDERICO CHIESA
Federico Chiesa questa mattina è stato sottoposto presso il J|Medical a risonanza magnetica risultata negativa. Tuttavia, in via precauzionale e in accordo con lo staff tecnico, non sarà disponibile per la trasferta di Napoli.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

GALLERY | JUVENTUS WOMEN – VLLAZNIA Giovedì 09 settembre 2021

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Women UWCL Secondo turno – Ritorno Juventus-Vllaznia 1-0 Staskova 33′ pt. Giovedì 09 Settembre 2021 VIDEO PARTITA INTERA:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Women Highlights UWCL Juventus-Vllaznia 1-0 Staskova 33′ pt. Con la rete di Staskova le Juventus Women superano per 1 a 0 la squadra albanese e accedono alla fase a gironi dell’UWCL. Giovedì 09 Settembre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

UWCL Juventus Women-Vllaznia 1-0 33’ pt Staskova (J) Pedersen «Siamo felici». Sofie Junge Pedersen, titolare questa sera, commenta il successo in UEFA Women’s Champions League che permette Fase Gironi. 9 Settembre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

UWCL Juventus Women-Vllaznia L’orgoglio di Braghin. Stefano Braghin, Head of Juventus Women, commenta il passaggio del turno in UWCL delle bianconere, che hanno sconfitto il Vllaznia 1-0 a Vinovo dopo il 2-0 andata VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

UWCL Juventus Women-Vllaznia 1-0 Staskova 33′ pt. Lenzini «Obiettivo centrato!». Giovedì 09 Settembre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

UWCL Juventus Women-Vllaznia 1-0 Staskova 33′ pt. La soddisfazione di Montemurro. L’analisi del Mister bianconero al termine della gara di ritorno vinta contro il Vllaznia. Giovedì 09 Settembre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

LE JUVENTUS WOMEN ALLA FASE A GIRONI DI CHAMPIONS!
09 SETTEMBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
E dunque è fatta: le Juventus Women continuano la loro avventura in Champions League, battono il Vllaznia 1-0 a Vinovo e approdano alla fase a gironi, di cui aspettano il sorteggio lunedì prossimo.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Dopo qualche tentativo senza esito negli scorsi anni (in cui va detto che l’urna non aveva mai sorriso alle bianconere), stavolta le Campionesse d’Italia entrano fra le 16 migliori squadre d’Europa, crescendo ancora una volta in convinzione e raggiungendo un primo, storico, traguardo.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LA GARA
E’ un uno a zero che sta stretto alle ragazze di Coach Montemurro, che schiera una squadra convinta dei suoi mezzi, che non si nasconde e che in questa prima fase della stagione ha saputo solo vincere. E’ successo a Firenze domenica, è successo anche stasera: la Juve gioca con maturità, controllando il campo senza disperdere le forze, aspetto molto importante in una fase come questa, in cui la condizione non può ancora essere al massimo ma in cui gli impegni sono ravvicinati.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
E allora, nel primo tempo, sono Pedersen, Bonfantini e Caruso particolarmente attive nella mezz’ora iniziale, e come a Firenze la gara si sblocca dopo il primo terzo di gara: Bonfantini, immarcabile stasera, fa impazzire la difesa albanese e mette in mezzo una palla che Staskova deve solo appoggiare in porta.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
A posteriori è il gol partita, quello che chiude di fatto i conti della doppia sfida. Alla Juve, da quel momento in poi, il compito di controllare la partita, le energie, ed evitare problemi: nella ripresa il leit motiv non cambia, con le bianconere in controllo totale del campo, che non rinunciano a portare pericoli alla porta albanese. Ci pensa Lundorf al 62′ con una gran botta che si stampa sulla traversa, e all’80’ Girelli, che sfiora il palo con una conclusione insidiosissima.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
La Juve esce imbattuta e tiene la porta inviolata all’andata e al ritorno. In mezzo, ottime prestazioni anche in Serie A. Finora, tutto bene, anzi, benissimo.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LE DICHIARAZIONI
Stefano Braghin: «Sono molto contento, per il risultato e per la tappa importante che abbiamo raggiunto nel nostro percorso. Questa è la conferma che le nostre scelte avevano un fondamento. C’è però ancora troppa sproporzione fra la mole di gioco che produciamo e i gol che portiamo a casa. Ma questa è una bella serata, e il merito va a tutte le ragazze, comprese Linda Sembrant e Sara Caiazzo che non potevano esserci ma a cui pensiamo sempre. Bene anche avere una rosa ampia, che permette al Mister di fare le scelte migliori; Montemurro ha dimostrato che la squadra è una.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Stasera abbiamo passato l’esame di maturità, adesso da matricole andiamo all’Università, consapevoli dei nostri mezzi. Da adesso è tutta scuola»
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Sofie Pedersen: «Siamo molto contente, siamo nella fase a Gironi di Champions, era quello che volevamo raggiungere. Il match non è stato semplice, il Vllaznia era molto chiuso, abbiamo segnato un gol solo, avremmo potuto segnarne di più. Comunque abbiamo cambiato tanto, è il segno che siamo una rosa grande e competitiva. Sarà una grande opportunità, quella di sfidare le squadre più forti d’Europa: abbiamo tante sfide davanti a noi, ma siamo pronte»
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Martina Lenzini: «Quello di stasera era il nostro primo obiettivo di stagione, siamo felici. Io sono onorata di giocare insieme a calciatrici che hanno fatto e faranno la storia del calcio, è una fortuna crescere insieme; Montemurro è un mister innovativo, che sta portando idee nuove»
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Joe Montemurro: «Essere nei primi 16 di questo grande torneo, e poi con le migliori squadre europee, è il posto dove dovremo essere ogni anno. Abbiamo segnato poco ma sviluppato un bel gioco, dominando il campo, sono molto soddisfatto. Anche i cambi sono stati molto positivi: Pedersen fa cose molto importante per la squadra, sa sempre trovare la posizione giusta. Anche Pfattner ha qualità davvero molto importante: bene avere fatto le giuste rotazioni, con le molte partite che ci aspettano. Adesso recuperiamo energie mentali e pensiamo al Verona»
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
UEFA Women’s Champions League – Round 2 Champions Path – Second Leg
Campo “Ale&Ricky” – Via Stupinigi, 182 – Vinovo (TO)
Juventus-Vllaznia 1-0
Marcatori: 33’ pt Staskova (J)
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Juventus: Peyraud-Magnin, Gama (Cap), Rosucci (1’ st Zamanian), Staskova, Lundorf, Boattin (1’ st Nilden), Pedersen (29’ st Girelli), Hurtig, Caruso (20’ st Cernoia), Bonfantini (42’ st Pfattner), Lenzini. A disposizione: Aprile, Soggiu, Hyyrynen, Bonansea, Giai, Salvai, Beccari. Allenatore: Montemurro Joseph Adrian
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Vllaznia: James-Buhigas, Curraj, Maliqi, Ramadani, Doci, Franja (Cap), Berisha, Gjini, Krasniqi, Levenaj (25’ st Lufo), Halilaj (44’ st Zarka). A disposizione: Raxhimi, Bajraktari, Garcia, Piranaj, Sattler, Gjergji, Leba. Allenatore: Nikolin Leka
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Arbitro: Henrikke Nervik (Assistenti: Monica Lokkeberg, Elisabeth Thoresen. Quarto ufficiale: Ingvild Langnes Aarland)
Ammonite: 1’ st Lundorf (J), 6’ st Maliqi (J)
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Prossimo impegno:
Juventus – Hellas Verona
Campionato Nazionale Femminile Serie A. 3° Giornata Girone di Andata.
Domenica 12 settembre 2021 ore 17:30
Campo “Ale&Ricky” – Via Stupinigi, 182 – Vinovo (TO).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
BLACK & WHITE STORIES: DEL PIERO A NAPOLI
10 SETTEMBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Con 4 gol, Alessandro Del Piero ha lasciato un segno forte nella storia di Napoli-Juventus. Ma più della quantità di reti o dell’importanza che hanno avuto nel risultato, conta soprattutto la bellezza. Perché i gol realizzati al San Paolo hanno sempre avuto qualcosa di speciale, sono stati indicazioni di percorso della carriera di Pinturicchio.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
IL TRAILER DI ALEX
Si è iniziato a parlare di gol alla Del Piero quando le reti dal vertice sinistro dell’area con una conclusione a giro hanno avuto una dimensione europea. Ma quei capolavori in Champions League sul finire del 1995 hanno avuto un trailer l’anno prima, in campionato.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Napoli-Juventus si gioca alla terza giornata, Alex è un ragazzo di soli 19 anni che sa quanto sia importante sfruttare la minima occasione per trovare un posto stabile nella squadra di Marcello Lippi. Il suo destro è una meraviglia e lascia intuire quanta consistenza ci sia nel suo talento.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
A PROPOSITO DEL TIRO A GIRO
Sei anni dopo, un altro Napoli-Juventus marchiato da Del Piero. Anche questo si disputa a inizio torneo – anzi, è proprio la giornata inaugurale del campionato 2000-01 -, anche questo è un saggio di conclusione a giro assolutamente letale. Da aggiungervi c’è un particolare: il tiro determina la vittoria della Signora dopo il vantaggio napoletano di Stellone e il pareggio di Kovacevic.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LA PUNIZIONE
Postura simile, ma stavolta è una conclusione da fermo. Stagione 2006-07, Napoli-Juventus è un match che calamita l’attenzione collettiva nonostante non si giochi in Serie A. Cambiano i portieri del Napoli, non la capacità di Del Piero di trovare il modo di superarli. Dopo Taglialatela e Coppola, stavolta è Iezzo a pagare dazio alla qualità del capitano bianconero.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
IL RE DEI GOLEADOR
Ancora Iezzo in porta, ancora Del Piero in gol. Napoli e Juventus si ritrovano l’anno dopo e il duello personale è una ripetizione di quanto già successo. La rete, però, indica qualcosa di diverso: Alessandro colpisce con un taglio in area da prima punta, da giocatore che più di prima pensa al gol con rinnovata ferocia. Non a caso, a fine campionato, il capocannoniere della Serie A sarà proprio lui.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
RECAP NAZIONALI: LA NOTTE DEI SUDAMERICANI
10 SETTEMBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Si è chiusa questa notte la sosta dei Nazionali bianconeri. In campo Uruguay, Colombia, Argentina e Brasile.
Quattro partite e quattro successi per i nostri giocatori nelle rispettive Nazionali.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
L’Uruguay di Bentancur, in campo dal primo minuto, ha superato 1-0 l’Ecuador. Vittoria più ampia, invece, per la Colombia di Cuadrado, anche lui in campo dall’inizio e come Bentancur fino al triplice fischio: 3-1 sul Cile.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Successo anche per i freschi vincitori della Copa América dell’Argentina che si sono imposti 3-0 sulla Bolivia (senza Dybala in campo). A chiudere la notte sudamericana ci ha pensato il Brasile di Danilo e Alex Sandro (entrambi titolari) che, con il 2-0 sul Perù, ha portato a otto la striscia di vittorie consecutive.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
ALLEGRI: «A NAPOLI FAREMO UNA GRANDE PARTITA»
10 SETTEMBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Una grande partita. Domani alle ore 18 la Juventus sarà di scena allo stadio Maradona ospite del Napoli, match valevole per la terza giornata del campionato di Serie A. Oggi Mister Allegri ha parlato della gara contro la squadra di Spalletti nella consueta conferenza stampa della vigilia.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

«Domani sarà una bella sfida contro una formazione che ha valori tecnici importanti. Faremo una grande partita, ne sono sicuro. Sono molto sereno: nei momenti di difficoltà bisogna tirare fuori qualcosa in più. Il Napoli è una delle candidate per vincere lo Scudetto insieme ad altre 7/8 squadre. Il campionato è lungo, non bisogna farsi prendere dall’ansia. La classifica? Con calma arriviamo, non c’è fretta».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Il tecnico bianconero ha poi parlato della gestione dei giocatori sudamericani impegnati con le rispettive nazionali. «Ho deciso di lasciarli a casa, rientreranno tutti tra stanotte e domani mattina, non possiamo rischiare degli infortuni. Cuadrado era l’unico che poteva venire a Napoli ma ha avuto un attacco di gastroenterite ed è rimasto in Colombia. Si aggregheranno alla squadra i giovani De Winter, Soulè e Miretti.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Questo non deve creare nessun alibi, i giocatori che scenderanno in campo saranno in grado di fare una bella gara. De Sciglio e Pellegrini? Sono pronti, valuterò chi far giocare. Abbiamo un mese bello e divertente, tra pochi giorni inizia anche la Champions League».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
CHIESA, MCKENNIE E KEAN
«Chiesa ha avuto un risentimento muscolare, la risonanza è negativa ma a livello precauzionale non ci sarà a Napoli. McKennie è rientrato bene, domani sarà degli 11 titolari, valuterò dove metterlo in campo. Kean è un giocatore che abbiamo voluto e sarebbe arrivato a prescindere dalla partenza di Ronaldo.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
É un ragazzo giovane, nel PSG ha fatto diversi gol».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
COSA MIGLIORARE
«Dobbiamo migliorare tanto, con l’Empoli abbiamo fatto una partita frenetica. Dobbiamo raggiungere l’equilibrio per essere una squadra forte. La gestione dell’imprevisto bisogna allenarla e migliorarla, è la cosa più difficile».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LE CONDIZIONI DI RAMSEY, ARTHUR E KAIO JORGE
«Ramsey in settimana dovrebbe tornare con la squadra. Kaio Jorge è quello un po’ più in ritardo e Arthur a fine mese piano piano dovrebbe riaggregarsi con il gruppo, l’operazione è andata bene e al momento non ci sono intoppi».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
JUVE-SAMPDORIA, ACQUISTA IL TUO BIGLIETTO!
10 SETTEMBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Sesta giornata di Serie A e terzo match all’Allianz Stadium per i bianconeri. Domenica 26 settembre, alle ore 12.30, andrà in scena Juventus-Sampdoria. Un’altra occasione per sostenere da vicino la squadra e per assaporare l’atmosfera magica che la nostra casa continua a regalarvi da dieci anni a questa parte.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Da oggi, venerdì 10 settembre, sono aperte le vendite dei biglietti, acquistabili solo ed esclusivamente online sul nostro Official Ticket Shop.
Questo pomeriggio è, dunque, ufficialmente iniziata la vendita dei biglietti per Juve-Sampdoria:
– dalle ore 14.00 di venerdì 10/09/2021 vendita riservata esclusivamente per i J1897 Member;
– dalle ore 14.00 di sabato 11/09/2021 vendita estesa anche ai Black&White Member;
– dalle ore 10.00 di lunedì 13/09/2021 parte la vendita riservata per gli abbonati alla stagione 2019/20.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Si ricorda che gli abbonati nella stagione 2019/20, per poter scaricare i crediti voucher Covid-19, devono iscriversi alla piattaforma tramite Juventus Card.
– dalle ore 10.00 di mercoledì 15/09/2021 al via la vendita libera.

ACQUISTA ORA IL TUO BIGLIETTO o CLICCA QUI PER TUTTE LE INFO SUL MATCH

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Si ricorda che, fatti salvi i casi di esclusione previsti dalla normativa, per accedere all’Allianz Stadium è obbligatorio mostrare anche il green pass con QR code insieme al tagliando di accesso.
La domenica è sinonimo di condivisione in famiglia e proprio in occasione di questo lunch match ci sarà una promo dedicata a tutti i ragazzi Under 16 per poter trascorrere in famiglia, appunto, una giornata speciale all’Allianz Stadium.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
OFFICIAL TICKET SHOP
Per accedere alle fasi di vendita è necessario iscriversi all’Official Ticket Shop Juventus tramite Juventus Card (soprattutto per gli abbonati alla stagione 2019/20 così da poter visualizzare e utilizzare i propri crediti), tramite numero di membership (per essere riconosciuti ed accedere alle fasi di vendita riservata) oppure, se non si è in possesso di una delle precedenti, è possibile registrarsi anche tramite indirizzo mail.
Vi aspettiamo!
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
GALLERY | AL LAVORO VERSO PRO PATRIA-JUVE!
10 settembre 2021

Bianconeri al lavoro al Training Center di Vinovo a due giorni dalla sfida di Busto Arsizio, valevole per la seconda giornata di campionato. LE IMMAGINI VENERDÌ 10 SETTEMBRE 2021

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

I CONVOCATI PER NAPOLI-JUVE
10 SETTEMBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
La Juve è in partenza per Napoli: domani, alle 18, in campo contro la squadra partenopea. Ecco l’elenco dei convocati per la trasferta:
SZCZĘSNY
DE SCIGLIO
RAMSEY
MORATA
PINSOGLIO
CHIELLINI
MCKENNIE
PERIN
DE LIGT
BERNARDESCHI
SOULE
PELLEGRINI
RABIOT
BONUCCI
LOCATELLI
RUGANI
KULUSEVSKI
MIRETTI
DE WINTER.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

U19 La determinazione di Omic tra presente e futuro. Le parole del capitano della Primavera bianconera alla vigilia del match contro gli orobici, valevole per la seconda giornata di campionato. Giovedì 09 Settembre2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

U19 Giornata 2 Atalanta-Juventus 4-2 Venerdì 10 Settembre 2021 VIDEO PARTITA INTERA:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

U19 Highlights Campionato Primavera 1 Giornata 2 Atalanta-Juventus 4-2. Venerdì 10 Settembre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

UNDER 19 | A ZINGONIA PASSA L’ATALANTA
10 SETTEMBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Al Centro Sportivo “Bortolotti” di Zingonia finisce 4-2 per l’Atalanta Under 19 il match contro i bianconeri. Al doppio vantaggio orobico, firmato da Omar e Bernasconi, ha risposto Chibozo accorciando le distanze prima della chiusura della prima frazione. In avvio di ripresa, una doppietta di Lozza porta i nerazzurri sul 4-1. Nel finale non basta il gol di Turco, subentrato dalla panchina, per tornare a casa con almeno un punto. Da segnalare l’esordio assoluto in Primavera per Simone Scaglia.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Dopo il minuto di silenzio nel ricordo di Bryan Dodien, il match si apre con una prima occasione costruita dalla Juve e nello specifico da Chibozo che con il destro impegna Dajcar. La risposta dell’Atalanta non tarda ad arrivare: Omar calcia, ma trova soltanto l’esterno della rete. Al minuto 10, però, ancora l’attaccante orobico arriva puntuale in area di rigore e con il piatto destro batte Scaglia. La Juve prova a reagire, ma senza trovare nitide occasioni da rete. Al 29’ rischia di andare sotto di due gol, ma Chiwisa non riesce a spingere in porta il più facile dei tap-in dopo un’ottima risposta di Scaglia sulla conclusione di Lozza. Il 2-0, però, arriva al 32’ con il diagonale mancino di Bernasconi.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
I bianconeri non sembrano accusare il colpo e chiudono il primo tempo in avanti, trovando anche la rete del 2-1 con Chibozo.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
La ripresa, però, si apre nel peggior modo possibile: in un minuto e mezzo una doppietta di Lozza porta a tre le lunghezze di vantaggio per i padroni di casa, 4-1. Questo è un duro doppio colpo da incassare, ma la Juve dimostra maturità e in un momento non semplice prova a riorganizzare le idee, anche con l’aiuto di forze fresche inserite in campo da Mister Bonatti. Entrano Omic e Hasa, poi Sekularac e infine Turco e Dellavalle.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
La gara cambia inerzia, la Juve cresce e Bonetti si vede negare la gioia del gol da Dajcar. Gol bianconero che arriva, poi, al minuto 82 con Turco, alla sua seconda marcatura in due partite. Non basta, però, la zampata del numero 18 perché la gara, dopo sei minuti di recupero, si chiude sul 4-2.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
L’ANALISI DI MISTER BONATTI
«Spiace per il risultato perché abbiamo creato delle buone palle gol che, però, non siamo riusciti a concretizzare. Chiaramente le due disattenzioni in avvio di ripresa pesano sul risultato finale perché ci hanno eccessivamente penalizzato spianando la strada alla vittoria dell’Atalanta che l’ha fatta sua grazie alla maturità di cui dispone oggi. La gara di oggi rimane una tappa del nostro percorso e siamo consapevoli di quanto ci sia ancora da lavorare. L’obiettivo sarà quello di ottimizzare sin da subito gli spunti offerti da questo incontro».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
IL TABELLINO
Campionato Primavera 1 Timvision – 2ª Giornata
Atalanta – Juventus 4-2
C.S. Bortolotti – Zingonia (BG)
Marcatori: 10′ pt Omar (A), 32′ pt Bernasconi (A), 44′ pt Chibozo (J), 1′ st Lozza (A), 2′ st Lozza (A), 37′ st Turco (J)
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Atalanta: Dajcar, Bernasconi (25′ st Regonesi), Berto, Ceresoli, Chiwisa (20′ st Giovane) Lozza (25′ st Fisic), Oliveri, Omar (36′ st Anwar), Scalvini, Sidibe (cap), Zuccon (36′ st Roaldsøy). A disposizione: Stabile, Sassi, Hecko, Muhameti, Saleh. Allenatore: Massimo Brambilla.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Juventus: Scaglia, Bonetti (cap) (21′ st Sekularac), Chibozo (33′ st Turco), Citi, Galante, Iling, Ledonne (8′ st Hasa), Maressa (8′ st Omic), Mulazzi, Nzouango, Savona (33′ st Dellavalle). A disposizione: Daffara, Senko, Doratiotto, Fiumanò, Mbangula, Muharemovic, Rouhi. Allenatore: Andrea Bonatti.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Ammoniti: 26′ pt. Nzouango (J), 17′ st. Iling (J), 45′ st. Fisic (A)
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Prossimo impegno
UEFA Youth League – 1ª giornata
Malmö-Juventus
Martedì 14 settembre, ore 15.00.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
MATCHDAY STATION | NAPOLI-JUVE
11 SETTEMBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Terza di campionato per la Juve, che alle 18 scende in campo sul difficile terreno di gioco dello Stadio Diego Armando Maradona di Napoli.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Ecco alcune statistiche prematch.
150 – Sono esattamente 150 i precedenti in Serie A tra Napoli e Juventus: i bianconeri hanno a bilancio 70 successi, più del doppio rispetto ai partenopei (33) – completano 47 pareggi.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
CHIELLO-GOL – Dal 2007/08, solo un giocatore della Juventus ha segnato più di una rete in Serie A fuori casa contro il Napoli: Giorgio Chiellini, in gol nel 2010 e nel 2013. Tutte le ultime 13 marcature esterne dei bianconeri contro gli azzurri nella competizione sono state realizzate da calciatori differenti.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
CROSS SU AZIONE – La formazione di Spalletti ha tentato appena 11 cross su azione nelle prime due gare di questa Serie A, meno di ogni altra squadra – dall’altra parte la Juventus ne ha effettuati 33, solo la Sampdoria ne conta di più (36).
ABOUT MOISE – Moise Kean è stato il secondo giocatore più giovane a raggiungere la doppia cifra di gol nei top-5 cinque campionati europei 2020/21, dietro solo a Erling Haaland. Nell’ultima stagione in Ligue 1 con la maglia del PSG, Kean ha segnato 13 reti, tante quante ne aveva complessivamente realizzate nelle precedenti quattro stagioni giocate tra Serie A e Premier League con le maglie di Juventus, Verona ed Everton.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
CIFRE TONDE – La prossima sarà la 150ª presenza per Federico Bernardeschi con la maglia della Juventus in tutte le competizioni e la 50ª gara ufficiale di Dejan Kulusevski con i bianconeri.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
WOMEN, LE CONVOCATE PER JUVE-VERONA
11 SETTEMBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
L’intenso ciclo di sfide con cui le Juventus Women hanno cominciato la stagione si chiude con la sfida al Verona. A Vinovo, domani, domenica 12 settembre, alle 17:30, va in scena il match valido per la terza giornata del campionato di Serie A Femminile 2021/22.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Di seguito l’elenco delle giocatrici convocate da Mister Montemurro:
APRILE
BOATTIN
CARUSO
BONANSEA
PEYRAUD-MAGNIN
GAMA
CERNOIA
BONFANTINI
SOGGIU
HYYRYNEN
PEDERSEN
GIRELLI
LENZINI
ROSUCI
HUATIG
LUNDORF
ZAMANIAN
STASKOVA
NILDEN
SALVAI.

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

U23 Alla scoperta di Nicolò Cudrig. La prima intervista in bianconero dell’attaccante friulano classe 2002. Venerdì 10 Settembre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

U23 Testa alla trasferta di Busto Arsizio! Prosegue la preparazione della squadra di Mister Zauli in vista della trasferta sul campo della Pro Patria. Venerdì 10 Settembre 2021 VIDEO:

U17 Pedone verso l’inizio di stagione. Mister Francesco Pedone presenta l’inizio di stagione per l’Under 17, reduce dalla vittoria nel torneo amichevole Euro Youth Cup. Venerdì 10 Settembre 2021 VIDEO:

 JUVENTUS   TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUSCALCIO   PIEMONTEFORMAZIONE E PARTITA IN DIRETTA:

 

VIDEOCONFERENZA ALLEGRI VIGILIA NAPOLI-JUVENTUS
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS, Ultim'ora, VIDEO NOTIZIE

LA VIDEOCONFERENZA STAMPA DI MISTER ALLEGRI ALLA VIGILIA DI NAPOLI-JUVENTUS

Tempo di lettura: < 1 minuto

LA VIDEOCONFERENZA STAMPA DI MISTER ALLEGRI ALLA VIGILIA DI NAPOLI-JUVENTUS

LE PAROLE DI MISTER MASSIMILIANO ALLEGRI NELLA VIDEOCONFERENZA STAMPA DI VIGILIA DI NAPOLI-JUVENTUS

VIDEOCONFERENZA ALLEGRI VIGILIA NAPOLI-JUVENTUS

JUVENTUS   TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS   CALCIO   PIEMONTE

Calcio tutte le notizie in tempo reale! LEGGI SEGUI INFORMATI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Ultim'ora

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 42 minuti

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 17:18 DI DOMENICA 05 SETTEMBRE 2021

ALLE 11:52 DI MERCOLEDÌ 08 SETTEMBRE 2021

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Calcio: donne; alla Juventus il big match con la Fiorentina
Vittoria per l’Inter, pareggia l’Empoli
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
05 settembre 2021
17:18
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Milan, Roma e Sassuolo chiamano, la Juventus e l’Inter rispondono. Le campionesse d’Italia in carica si prendono la scena nel posticipo di lusso del secondo turno di Serie A TimVision contro la Fiorentina.
Nella cornice del “Franchi”, con più di mille spettatori ad accompagnare le due formazioni, passano le bianconere di Joe Montemurro, che si aggiudicano il match grazie alla doppietta di Bonansea e alla rete di Cernoia. Termina 3-0 per la Juventus, che sigilla così il settimo successo in otto confronti nel torneo contro la Fiorentina.

Women Giornata 2 Serie A Fiorentina-Juventus 0-3 37′ pt Bonansea (J), 28′ st Bonansea (J), 41′ st Cernoia (J). J Women punti 6, gol fati 6, gol subiti 0. Domenica 05 Settembre 2021 VIDEO PARTITA INTERA:

Women Highlights Serie A Giornata 2 Fiorentina-Juventus. 37′ pt Bonansea (J), 28′ st Bonansea (J), 41′ st Cernoia (J). J Women punti 6, gol fatti 6, gol subiti 0. Domenica 05 Settembre 2021 VIDEO:

 JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS: TUTTO SUI BIANCONERE E BIANCONERI! APPROFONDIMENTI, INTERVISTE, PARTITE INTERE STORICHE ED ATTUALI, HIGHLIGHTS, IMMAGINI, DIETRO LE QUINTE! DA NON PERDERE!   PIEMONTE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Si aggiudica il secondo successo in due giornate anche l’Inter di Rita Guarino, che si impone 1-0 in casa contro la Lazio di Carolina Morace grazie ad una rete di Marinelli. Un punto amaro invece quello raccolto dall’Empoli di Ulderici sul campo del neopromosso Pomigliano. La sfida in casa delle campane si sblocca al 24′: Bragonzi viene atterrata in area da Panzeri, l’arbitro concede il penalty e Prugna dagli undici metri trafigge Cetinja. Il raddoppio si concretizza al 37′ con un altro calcio di rigore, ma questa volta è Bragonzi a trasformarlo. Nella ripresa la gara sembra indirizzata a favore delle ospiti ma le ragazze di Manuela Tesse non demordono e negli ultimi dieci minuti di gara completano la rimonta. All’85 errore in uscita dell’Empoli, Salvatori Rinaldi ne approfitta, serve Moraca e l’attaccante supera Capelletti con un pallonetto.
Le toscane provano a resistere ma in pieno recupero Cox fa suo il pallone in mezzo a una mischia e non sbaglia a distanza ravvicinata, firmando il definitivo 2-2 nonché il primo punto in campionato per la formazione campana.

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Guinea: nazionale di calcio del Marocco bloccata in hotel
Federcalcio marocchina sta organizzando rientro in patria
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
05 settembre 2021
21:52
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La squadra nazionale di calcio del Marocco è “al sicuro” in un hotel di Conakry, la capitale della Guinea dove è in corso un colpo di Stato. Il Marocco domani avrebbe dovuto affrontare la Guinea in una partita per le qualificazioni ai Mondiali 2022.

Secondo quanto riferito da un funzionario della federcalcio marocchina, Mohamed Makrouf, all’agenzia AFP i componenti della nazionale “sono al sicuro e attualmente si trovano in un hotel lontano dal centro degli scontri”. La federazione “sta lavorando per evacuare la squadra oggi. C’è già un aereo in aeroporto”, ha aggiunto.   MONDO   POLITICA

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Mondiali 2022: Svizzera-Italia 0-0
Jorginho sbaglia rigore ad inizio secondo tempo
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
05 settembre 2021
22:52
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Svizzera e Italia hanno pareggiato 0-0 in un incontro del gruppo C delle qualificazioni europee ai Mondiali 2022 giocato a Basilea. Un nuovo pareggio dopo quello di giovedì scorso con la Bulgaria.
Tante occasioni sprecate da parte degli azzurri. All’8 della ripresa Jorginho ha sbagliato un calcio di rigore.
L’Italia tornerà in campo mercoledì 8 settembre a Reggio Emilia quando affronterà la Lituania.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Mondiali 2022:Mancini,dobbiamo essere più cattivi e precisi
Ct: “E’ un momento che la palla non entra. Siamo stanchi”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
05 settembre 2021
22:56
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“E’ un momento che la palla non entra. Dobbiamo essere più cattivi e precisi.
E’ un peccato non vincere una partita come questa”. Cos’ ai microfoni di Rai Sport il ct della Nazionale italiana, Roberto Mancini, al termine della gara con la Svizzera. “Occasioni ne abbiamo avute, vuol dire che abbiamo giocato – ha aggiunto – Faremo qualche cambio perché i ragazzi sono stanchi”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Agenzia sanitaria in campo, sospesa Brasile-Argentina
Quattro calciatori dell’Albiceleste hanno violato le norme brasiliane non comunicando che provenivano dall’Inghilterra, dove giocano in Premier, e quindi non facendo la quarantena
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
06 settembre 2021
14:15
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La partita tra Brasile e Argentina è stata definitivamente sospesa dopo consultazioni fra la Fifa e le autorità sanitarie locali, secondo le quali quattro calciatori dell’Albiceleste hanno violato le norme vigenti sul territorio brasiliano non comunicando che provenivano dall’Inghilterra, dove giocano in Premier, e quindi non facendo la quarantena. Intanto la Conmebol fa sapere che “per decisione dell’arbitro, il match Brasile-Argentina è sospeso.
L’arbitro e il Commissario di gara invieranno una relazione alla Fifa, che determinerà le decisioni da prendere. Si tratta di un procedimento che segue alla lettera le regole vigenti”.
Dopo la sospensione definitiva del match, i giocatori della nazionale brasiliana hanno svolto una ‘sgambata’ sul terreno dello stadio del Corinthians per intrattenere i tifosi ancora presenti nell’impianto, mentre il bus dell’Argentina accendeva i motori in attesa che i calciatori salissero a bordo. Prima dello stop sancito dall’arbitro, i giocatori dell’Albiceleste avevano fatto sapere che non sarebbero comunque tornati in campo se non fosse stato garantito loro che anche i quattro provenienti dalla Premier League avrebbero potuto farlo senza correre il rischio di essere arrestati.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Quello che è successo mi rattrista molto, ma non cerco colpevoli – il commento del ct argentino Lionel Scaloni -. Che sia successo qualcosa o meno, non era questo il momento di intervenire in questo modo. Avrebbe dovuto essere una festa, l’occasione di vedere i migliori giocatori del mondo. Voglio che la gente argentina sappia che come commissario tecnico devo difendere i miei giocatori”. Secondo il presidente della federcalcio argentina, Carlos Tapia “non è stata violata alcuna norma, perché ci sono quelle seguendo le quali si disputano tutti i tornei sudamericani e che sono approvate dalle autorità sanitarie di tutti i paesi partecipanti”.
Intanto vari media brasiliani sottolineano che, comunque, al momento di entrare un Brasile Romero e Lo Celso (Tottenham) e Buendia ed Emiliano Martinez (Aston Villa) avrebbero dichiarato di non essere stati in Inghilterra nelle due settimane precedenti, fatto contestato dalle autorità sanitarie, e dalla polizia federale, del Brasile. “Noi comunque non abbiamo mai sollecitato l’intervento dell’Anvisa o delle forze dell’ordine”, tengono a far sapere dalla federcalcio brasiliana (Cbf). Nulla è stato deciso a proposito della partita, che non si sa se e quando verrà disputata: un problema non da poco per la Fifa.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Mondiali 2022: Chiellini,oggi con Svizzera meglio che giugno
‘Abbiamo fatto grande partita,ci sono state tante note positive’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
05 settembre 2021
23:19
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Oggi abbiamo disputato una grande partita sotto tutti i punti di vista, agonistico e tecnico.
Meglio anche del 3-0 contro la Svizzera di giugno, ma è mancato quel pizzico per fare gol.
Abbiamo fatto un grande passo in avanti rispetto a giovedì perché eravamo più in partita, oggi la squadra mi è piaciuta tanto”. Lo dice, al termine di Svizzera-Italia, il capitano della Nazionale Giorgio Chiellini dai microfoni di RaiSport.
“L’ultimo passettino lo faremo in Nations League e poi a novembre ci prenderemo la qualificazione al Mondiale dice ancora il difensore -. Ora recuperiamo, pensiamo alla sfida di mercoledì, poi più avanti faremo altre considerazioni”.
Ma cosa è successo quando Sommer ha parato il rigore di Jorginho? “In quel momento è la squadra che aiuta Jorginho – la risposta di Chiellini -, ma io credo che siamo riusciti a giocare fino alla fine, ci fosse mancata attenzione oggi l’avremmo persa. Abbiamo fatto una grande partita, ci sono tante note positive”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Mancata quarantena,Brasile-Argentina sospesa definitivamente
Agenzia sanitaria in campo interrompe match dopo sei minuti
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
05 settembre 2021
23:22
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La partita tra Brasile e Argentina è stata definitivamente sospesa dopo consultazioni fra la Fifa e le autorità sanitarie locali, secondo le quali quattro calciatori dell’Albiceleste hanno violato le norme vigenti sul territorio brasiliano non comunicando che provenivano dall’Inghilterra, dove giocano in Premier, e quindi non facendo la quarantena. Intanto la Conmebol fa sapere che “per decisione dell’arbitro, il match Brasile-Argentina è sospeso.
L’arbitro e il Commissario di gara invieranno una relazione alla Fifa, che determinerà le decisioni da prendere. Si tratta di un procedimento che segue alla lettera le regole vigenti”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Guinea: Nazionale Marocco ha lasciato il Paese
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
RABAT
05 settembre 2021
23:54
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La squadra nazionale di calcio del Marocco, che era rimasta bloccata in un albergo di Conakry durante il colpo di Stato, è riuscita a lasciare la Guinea in serata: lo ha detto un funzionario marocchino.
Il Marocco avrebbe dovuto affrontare domani la Guinea nelle qualificazioni per la Coppa del Mondo 2022.
Un funzionario della Federcalcio marocchina, Mohamed Makrouf, ha detto alla Afp che i giocatori “si sono imbarcati su un aereo e stanno tornando in Marocco”.
In una dichiarazione, la FIFA ha dichiarato che la partita sarà rinviata “per garantire la sicurezza di tutti i giocatori e per proteggere tutti gli ufficiali di gara”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
McKennie viola protocolli anti-Covid, “mi scuso”
Qualificazioni Mondiali, calciatore Juve escluso da Usa-Canada
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 settembre 2021
09:06
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Purtroppo sono stato escluso dalla partita per aver violato le norme del protocollo anti-Covid: mi scuso per il mio comportamento, spero di tornare presto con il resto della squadra”: sui social, il calciatore della Juventus Weston McKennie spiega così i motivi della sua esclusione dalla sfida tra Usa e Canada, partita valida per le qualificazioni mondiali disputata nella notte e terminata 1-1.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Mondiali: Buffon, il problema è stato solo la buona sorte
Ex n.1 azzurro: problema non dipende da attaccanti
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
06 settembre 2021
09:20
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Devo dire la verità e non per difendere il gruppo, il problema dell’Italia è stata solo la buona sorte. Quando vinci il Mondiale e l’Europeo ti deve andare tutto bene, ora sta pagando quel briciolo di fortuna avuto in precedenza”.
A radio anch’io sport l’ex portiere della Nazionale Gianluigi Buffon parla del mezzo passi falso dell’Italia nelle ultime due partite di qualificazioni ai Mondiali. “Nelle due gare la prestazione c’è stata – afferma Buffon – sono stati due pareggi figli della casualità. Non credo il problema dipenda dagli attaccanti, non li metto in discussione, soprattutto Ciro Immobile. Verso di lui che ha numeri e lavora tanto ci vuole più clemenza”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Buffon,ora non prendo in considerazione idea smettere
Ultima chiamata per Mondiale? ‘Non mettete pressione a Mancini’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
06 settembre 2021
09:26
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“La mia testa e il mio corpo rispondono alla grande e io in questo momento non prendo in considerazione l’idea di smettere, mi accorgo di essere un giocatore molto importante per i miei compagni e i tifosi del Parma, per me è molto gratificante”. Così ai microfoni di Radio Anch’io sport l’ex portiere della Nazionale Gianluigi Buffon ora al Parma in Serie B.
“Una nuova chiamata da Mancini per l’ultimo Mondiale? “Non voglio che al ct che ha già tante pressioni ne aggiunge una nuova”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Brasile-Argentina,federazione Sudamerica’decide Fifa’
Per stampa internazionale è ‘Scandalo Mondiale’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
06 settembre 2021
10:51
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Scandalo Mondiale”. Dall’Argentina alla Spagna, passando per l’Inghilterra, la stampa internazionale e’ unanime nel raccontare l’incredibile stop di Brasile-Argentina, partita di qualifiazione a Qatar 2022, ieri dopo 5′ di gioco a San Paolo per l’intervento delle autorita’ sanitarie brasiliane che hanno accusato quattro giocatori argentini di non aver osservato la quarantena Covid.
“La partita e’ sotto l’egida della Fifa”, la posizione di presunta neutralita’ della Conmebol, la federazione sudamericana, chiamata a decidere se far rigiocare o meno e quando la partita.
Per una decisione disciplinare, comunque, si attende il rapporto dell’arbitro e degli ispettori.
“Tutto questo si poteva evitare”, ha detto il presidente della Federcalcio brasiliana, Ednando Rodrigues, mentre anche i giocatori della Selecao a fine partita hanno assicurato: “Noi avremmo voluto giocare”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Agenzia sanità Brasile,bugie da giocatori argentini
Barra Torres: non hanno riferito di essere stati nel Regno Unito
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
06 settembre 2021
11:26
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Nel mezzo del caos dell’incredibile sospensione della partita tra Brasile e Argentina, una delle parole più attese è stata quella del direttore dell’Agenzia nazionale di vigilanza sanitaria (Anvisa), protagonista dell’interruzione del match a 5 minuti dal fischio d’inizio. E proprio Antonio Barra Torres – scrive il quotidiano argentino ‘Olé’ – è intervenuto su Espn e ha fornito i dettagli sulla situazione dei quattro giocatori argentini coinvolti in un problema che potrebbe portare anche a questioni legali.
Come primo provvedimento, il dirigente dell’Anvisa ha assicurato che Emiliano Martínez, Cristian Romero, Giovani Lo Celso ed Emiliano Buendía, i giocatori argentini arrivati ;;dalla Premier League, “al momento della compilazione della dichiarazione sanitaria, non hanno detto che negli ultimi 14 giorni erano stati nel Regno Unito, uno dei paesi con restrizioni per entrare in Brasile.
Quella dichiarazione non è stata presentata. Dovrebbero dire la verità”.
Una situazione che era di dominio pubblico e di cui secondo Barra Torres “ci siamo resi conto nel momento in cui sono arrivati ;;in Brasile” e che “il nostro orientamento verso i giocatori era che rimanessero isolati, senza partecipare a nulla. E questo non è stato soddisfatto da loro. Se avessero rispettato i regolamenti nazionale niente di tutto questo sarebbe successo”.
Nel pomeriggio di domenica e attraverso un comunicato ufficiale, Anvisa ha assicurato che “il Ministero della Salute, il Segretariato di Stato per la Sanità di San Paolo, i rappresentanti di Conmebol, la CBF e la delegazione argentina” sono stati informati della “quarantena obbligatoria che i giocatori dovevano prendere”.
Il direttore dell’Anvisa ha aggiunto che questa norma è “una legge nazionale e tutti coloro che la violano sono soggetti a sanzioni”, e che la sua entità “ha forza di legge, quindi non suggerisce, ma determina”. Alla domanda se verranno mostrate le prove per sapere se i quattro calciatori argentini stanno dicendo la verità su questo scandalo, Barra Torres ha concluso: “Nei prossimi giorni i dubbi troveranno risposta e saranno debitamente comunicati pubblicamente”. dovremo stare attenti”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Bolsonaro jr, “inganno Argentina, punitela”
Senatore di Rio, “polizia indaghi su chi non è intervenuto”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
06 settembre 2021
13:42
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“L’Argentina dovrebbe essere severamente punita”. Così Flavio Bolsonaro, figlio del presidente del Brasile e senatore di Rio de Janeiro, è intervenuto nella notte su Twitter riguardo alla sospensione della partita Brasile-Argentina.
“Gli argentini hanno giocato un brutto scherzo. Sapevano di violare la legge brasiliana, hanno impedito all’Anvisa di accorgersene e con la forza hanno portato i quattro dall’Inghilterra. La polizia federale deve indagare su chi non è intervenuto prima della partita e l’Argentina dovrebbe essere severamente punita”.
Suo padre invece, secondo quanto ricostruisce il quotidiano argentino Clarin, citando fonti diplomatiche, nel pieno del caos avrebbe chiamato la federazione brasiliana di calcio per sollecitare la ripresa della partita ed evitare problemi ai calciatori argentini. La telefonata del presidente Bolsonaro – riporta il giornale – è arrivata quando gli ospiti erano già negli spogliatoi e quindi non è andata a buon fine.
La partita è stata interrotta dopo appena sei minuti di gioco a causa dell’incursione in campo dell’Agenzia sanitaria brasiliana che ha decretato lo stop per la presenza sul terreno di gioco di quattro giocatori dell’Albiceleste passati per l’Inghilterra (Emiliano Martinez, Emiliano Buendia, Giovani Lo Celso e Cristian Romero) e che quindi, in base alle leggi vigenti, non avrebbero potuto entrare in Brasile senza prima osservare un periodo di quarantena.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Brasile-Argentina, al via indagine Fifa
Arrivati primi rapporti, attivati organi disciplinari
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
06 settembre 2021
14:18
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La Fifa avvia un’indagine sui fatti di Brasile-Argentina, con i primi rapporti gia’ al vaglio dei suoi organi disciplinari. La Fifa, è sottolineato in una nota, “si rammarica delle scene che hanno preceduto la sospensione della partita tra Brasile e Argentina per le qualificazioni Conmebol alla Coppa del Mondo 2022, che hanno impedito a milioni di tifosi di godersi una partita tra due delle nazioni calcistiche più importanti del mondo”.
“I primi resoconti ufficiali della partita sono stati inviati”, alla Fifa e “queste informazioni saranno analizzate dagli organi disciplinari competenti e una decisione sarà presa a tempo debito”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
U.21, Nicolato: ‘Il Montenegro ci metterà alla prova’
‘Domani ci saranno cambi, ma l’impianto di gioco sarà lo stesso’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
06 settembre 2021
19:36
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Dobbiamo progredire di volta in volta e lavorare sugli errori. Il Montenegro ha un’anima da squadra, è molto aggressiva, ha una buona gamba; i ragazzi di quella zona dell’Europa non mollano mai, lottano e sicuramente ci metteranno alla prova.
Rispetto al match contro il Lussemburgo ci sarà qualche variazione, tuttavia l’impianto di gioco al 90 per cento sarà lo stesso. Inserirò qualche novità, ci sta in questa fase: sicuramente ci saranno dei cambi, ma non posso dire quali”. Così Paolo Nicolato, selezionatore dell’Under 21 azzurra, alla vigilia della partita contro il Montenegro, valida per le qualificazioni alla fase finale dell’Europeo di categoria e in programma alle 17,30 a Vicenza.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Brasile-Argentina: ‘Da argentini bugie su quarantena’
Fifa indaga, Agenzia sanitaria Brasile accusa
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
06 settembre 2021
19:58
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il giorno dopo la surreale sospensione di Brasile-Argentina da parte delle autorità sanitarie per la mancata quarantena Covid di quattro giocatori dell’Albiceleste provenienti dall’Inghilterra, è il momento dei primi provvedimenti e soprattutto delle polemiche. Da una parte c’è l’indagine avviata dalla Fifa, dall’altra quella della polizia brasiliana nei confronti di Emiliano Martinez, Emiliano Buendia, Cristian Romero e Giovani Lo Celso che non hanno osservato la quarantena per prevenire la diffusione del coronavirus sono indagati dalla polizia federale brasiliana per falsità ideologica e saranno indagati anche per mancato rispetto delle norme sanitarie.
La polizia – secondo quanto riporta Globo esporte – ha fatto notare che giocatori e staff tecnico della nazionale argentina sapevano già di non poter scendere in campo ieri contro il Brasile.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Intanto anche la Fifa ha avviato una indagine, con i primi rapporti gia’ al vaglio dei suoi organi disciplinari mentre il n.1 Gianni Infantino, dall’assemblea dell’Eca ha esortato l’Europa a mostrare flessibilità per aiutare il Sud America a risolvere il suo problema della quarantena Covid nelle qualificazioni ai Mondiali 2022. “Abbiamo una situazione difficile nel Regno Unito – le sue parole – I giocatori devono tornare a giocare per i loro paesi”. Quanto all’indagine, la Fifa, è sottolineato in una nota, “si rammarica delle scene che hanno preceduto la sospensione della partita tra Brasile e Argentina per le qualificazioni Conmebol alla Coppa del Mondo 2022, che hanno impedito a milioni di tifosi di godersi una partita tra due delle nazioni calcistiche più importanti del mondo”. “I primi resoconti ufficiali della partita sono stati inviati”, alla Fifa e “queste informazioni saranno analizzate dagli organi disciplinari competenti e una decisione sarà presa a tempo debito”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“L’Argentina dovrebbe essere severamente punita”. Così Flavio Bolsonaro, figlio del presidente del Brasile e senatore di Rio de Janeiro, è intervenuto nella notte su Twitter riguardo alla sospensione della partita Brasile-Argentina. “Gli argentini hanno giocato un brutto scherzo. Sapevano di violare la legge brasiliana, hanno impedito all’Anvisa di accorgersene e con la forza hanno portato i quattro dall’Inghilterra. La polizia federale deve indagare su chi non è intervenuto prima della partita e l’Argentina dovrebbe essere severamente punita”. Suo padre invece, secondo quanto ricostruisce il quotidiano argentino Clarin, citando fonti diplomatiche, nel pieno del caos avrebbe chiamato la federazione brasiliana di calcio per sollecitare la ripresa della partita ed evitare problemi ai calciatori argentini. La telefonata del presidente Bolsonaro sarebbe però arrivata quando gli ospiti erano già negli spogliatoi.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Morte ex presidente Catanzaro calcio, indagati 4 medici
Avviso conclusione inchiesta, per pm non doveva essere operato
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
REGGIO CALABRIA
06 settembre 2021
15:00
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La Procura di Reggio Calabria ha chiuso l’inchiesta nei confronti di quattro medici della “Casa di cura Caminiti” di Villa San Giovanni indagati per la morte dell’ex presidente del Catanzaro Calcio Giuseppe Cosentino. L’avviso di conclusione indagini, firmato dal procuratore Giovanni Bombardieri, dall’aggiunto Gerardo Dominijanni e dal pm Nunzio De Salvo, è stato notificato nelle settimane scorse a un chirurgo, un anestesista, un cardiologo e un medico di guardia accusati di omicidio colposo.

L’imprenditore aveva subito un intervento chirurgico nella clinica “Villa Caminiti” di Villa San Giovanni. Quando le sue condizioni si sono aggravate, Cosentino è stato trasferito prima nell’ospedale di Polistena, in provincia di Reggio Calabria, e poi nel reparto di rianimazione dell’Azienda ospedaliera “Mater Domini” di Catanzaro dove è morto il 13 luglio 2020.
L’ex presidente del Catanzaro Calcio, secondo l’accusa, sarebbe stato operato di colecistectomia per via laparoscopica nonostante le linee guida avrebbero imposto di rinviare l’intervento di almeno 12 mesi da un precedente impianto di stent coronarici effettuato nel settembre 2019. Stando all’indagine, “in assenza di una condizione critica del paziente che giustificava l’intervento chirurgico”, Cosentino sarebbe stato esposto “al rischio concreto di emorragia addominale, di fatto verificatasi”.
La decisione di operare, presa dal responsabile dell’equipe medica, secondo gli inquirenti, non sarebbe stata contrastata né dall’anestesista né dal consulente cardiologo. Il medico di guardia, infine, non avrebbe effettuato “un adeguato monitoraggio del paziente nella fase post operatoria, non riconoscendo né documentando l’aggravarsi delle condizioni di Cosentino”.   CRONACA

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Ceferin contro la Fifa, sbagliato mondiale ogni 2 anni
Presidente Uefa parla all’ECA: ‘progetto Superlega vergognoso’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
06 settembre 2021
19:38
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Il progetto della Superlega “e’ vergognoso”, quello del Mondiale ogni due anni “sbagliato”. Di fronte all’Assemblea dell’Eca, i principali club europei, Aleksander Ceferin ne ha per tutti.
Il presidente dell’Uefa e’ tornato ad attaccare il campionato europeo per club di elite pensato – e ancora sostenuto – da Real Madrid, Barcellona e Juventus. “Negli ultimi due anni nulla è stato normale – ha detto Ceferin – ma è ora di tornare alla normalita’: per questo e’ essenziale mantenere unita’ di fronte alla Superlega, un progetto vergognoso e pieno di chiacchiere”.
L’auspicio di Ceferin e’ che la Superlega “sia stato solo un episodio, che non vogliamo più rivivere. Dobbiamo essere un modello per il calcio”. Stop anche a ogni idea di allenamento del financial fair play, perche’ bisogna respingere “comportamenti irresponsabili. Dobbiamo andare a un sistema che permetta la responsabilità finanziaria, più forte, per stabilizzare calcio europeo”.
Infine l’idea della Fifa, studiata e promosso da Wenger, di un Mondiale ogni due anni a partire dal 2028. “Il valore di questa competizione è esattamente che si tiene ogni quattro anni: giocarla ogni due vorrebbe dire svalutarla”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Inaugurata mostra ‘Azzurra’ su cimeli Nazionale
A Reggio Emilia in esposizione anche la coppa vinta ad Euro 2020
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
REGGIO EMILIA
06 settembre 2021
16:44
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
È stata inaugurata stamattina a Reggio Emilia la mostra itinerante “Azzurra: la grande storia della Nazionale” che porterà in tour per l’Emilia-Romagna i cimeli della nazionale di calcio italiana.
Tra cui la coppa di Euro 2020 recentemente vinta dagli Azzurri.

Il trofeo sarò esposto nel Museo del Tricolore della città reggiana fino a dopodomani, quando l’Italia del ct Roberto Mancini scenderà in campo al Mapei Stadium nella partita contro la Lituania, valida per le qualificazioni ai Mondiali di Qatar 2022. Aperta ogni giorno fino al 12 settembre. la mostra – che contiene pezzi pregiati autentici dal pallone della finale mondiale 2006 autografato dai Campioni del Mondo, alla maglia di Fabio Capello indossata quando segnò a Wembley nel ’73 fino agli scarpini di Fabio Cannavaro e alla maglietta di Andrea Pirlo del 2006 o alle storiche casacche di Dino Zoff e Marco Tardelli, – si sposterà poi a Bologna e Modena.
Presente, al taglio del nastro, anche il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini. “Per lo sport italiano il 2021 sarà un anno indimenticabile, dal calcio alle Olimpiadi fino alle ragazze del volley che hanno conquistato gli Europei – ha detto il governatore – La nostra regione si conferma protagonista come Reggio Emilia che è diventata una capitale del calcio”. A fargli eco il sindaco della città emiliana, Luca Vecchi: “Siamo orgogliosi di ospitare il trofeo vinto quest’estate che tanto ci ha fatto sognare e che simbolicamente ha il significato di un Paese che nelle difficoltà, anche attraverso lo sport, ha sempre saputo rimettersi in moto”.
Infine, oltre al giornalista Matteo Marani presente in qualità di Presidente della Fondazione Museo del Calcio di Coverciano che cura la mostra, un ospite d’eccezione, Gianluca Pagliuca in qualità di ‘Legend Figc’. “Ho giocato in club importanti e ho vinto tanto, anche se la finale mondiale di Usa ’94 mi lascia ancora l’amaro in bocca, ma posso dire che giocare con la Nazionale è un’emozione unica e imparagonabile, perché tutti vorrebbero esserci”, ha detto l’ex portiere.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Azzurri: Verratti e Pellegrini tornano a casa
Erano indisponibili per la partita contro la Lituania
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
06 settembre 2021
19:31
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
I calciatori Marco Verratti e Lorenzo Pellegrini, indisponibili per la partita Italia-Lituania, a scopo precauzionale, oggi lasceranno il ritiro della Nazionale azzurra e faranno rientro nelle sedi dei rispettivi club di appartenenza, il Paris Saint-Germain e la Roma.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Ivanauskas positivo, contro l’Italia non sarà in panchina
Il ct della Lituania sarà sostituito dall’assistente Razanauskas
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
06 settembre 2021
19:37
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il commissario tecnico della Lituania, Valdas Ivanauskas, ha il Covid e non sarà in Italia per la partita contro gli azzurri di Roberto Mancini. In panchina ci sarà il suo assistente Tomas Razanauskas.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Italia-Lituania: arbitrerà Pawson
Terna tutta inglese per la sfida in programma a Reggio Emilia
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
06 settembre 2021
19:46
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Craig Pawson arbitrerà la partita Italia-Lituania, in programma a Reggio Emilia mercoledì. Il giudice di gara inglese sarà assistito dai connazionali Lee Betts e Ian Hussin; Peter Bankes sarà il IV uomo.
Alla Var ci sarà David Coote, mentre Daniel Robathan sarà l’Avar.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Infantino, Europa mostri flessibilità
Presidente Fifa rinnova appello dopo caso Brasile-Argentina
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
06 settembre 2021
17:45
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente della Fifa Gianni Infantino ha esortato l’Europa a mostrare flessibilità per aiutare il Sud America a risolvere il suo problema della quarantena Covid nelle qualificazioni ai Mondiali 2022.
L’appello, in un video all’assemblea generale dell’Associazione dei Club Europei, arriva all’indomani del caso Brasile-Argentina, e dopo che il governo del Regno Unito ha ignorato la richiesta del numero uno Fifa di concedere esenzioni dalla quarantena ai calciatori, affinchè potessero rispettare i loro impegni internazionali.
“Abbiamo una situazione difficile nel Regno Unito. I giocatori devono tornare a giocare per i loro paesi”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ribery a Salerno: ‘Ho ancora tanto da dimostrare’
‘Mi sento bene, voglio ritrovare subito il ritmo’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
SALERNO
06 settembre 2021
19:37
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Io mi sento ancora molto bene, ho ancora tanto da dimostrare. Sappiamo che la serie A è molto difficile.
Devo trovare quanto prima il ritmo e la condizione.
Da domani inizierò ad allenarmi con la squadra, ho parlato con il preparatore e con l’allenatore e abbiamo concordato che è importante ritrovare subito il ritmo”. Così Frank Ribery, neo attaccante della Salernitana che si è presentato oggi prima ai suoi nuovi tifosi e poi alla stampa. “Ho sentito affetto importante già quando ero a Monaco e questo mi è piaciuto molto.
È stato davvero incredibile. Questa è una cosa che non potrò dimenticare”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Italia mal di gol, Mancini ora fa conti Mondiali
Azzurri ora devono vincerle tutte per la qualificazione
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
06 settembre 2021
19:52
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Zaniolo falso nove. Anzi, Chiesa.
A tratti Insigne. La girandola di posizioni al centro dell’attacco dell’Italia nell’ultima mezzora della partita in Svizzera racconta più chiaramente di ogni numero la vera difficolta’ dell’Italia post-Europeo: il mal di gol. “Giochiamo bene ma il il pallone non entra: lasciamo parlare chi dice che l’incantesimo è finito, noi crediamo in questa Italia, voi no..”, dice all’indomani dello 0-0 di Basilea Jorginho.
L’errore dal dischetto, con quel tiro troppo morbido parato da Sommer, “fa male”, confessa l’italo-brasiliano, “perche’ è’ arrivato in un momento importante e poteva sbloccare la partita che meritavamo di vincere”. Così invece, dato per assodata l’assoluta necessita’ di cogliere contro la Lituania il primo successo post Europeo, Roberto Mancini deve cominciare a usare il pallottoliere mondiale per calcolare possibilita’ e rischi della qualificazione mondiale, ed evitare lo spareggio. Nel suo gruppo, il C, l’Italia e’ prima a 11 punti, 4 in piu’ della Svizzera che pero’ ha due partite in meno: sono quelle contro la Bulgaria, nelle quali gli azzurri hanno raccolto 4 punti. Se gli elvetici vinceranno tutte le loro partite l’Italia dovra’ fare altrettanto e battere la Svizzera all’Olimpico, il 12 novembre.
Ma c’e’ l’incognita della trasferta in casa dell’Irlanda del Nord, a Belfast, che gli avversari di Mancini affronteranno mercoledi’ e gli azzurri nell’ultimo turno, il 15 novembre.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Vedrete, battiamo la Svizzera e passiamo”, ha rassicurato ieri il ct, in realta’ visibilmente contrariato dalla difficolta’ della sua nazionale a fare gol. Per tutto il primo tempo, Mancini ha dialogato con un Immobile in difficolta’, provando a spiegargli come sfruttare la lentezza dei due centrali difensivi della Svizzera. Ma non e’ solo la doppia versione del centravanti Lazio – prolifico col club, a secco in azzurro – a spiegare il mal di gol: in fondo, l’occasione piu’ ghiotta l’ha sprecata Berardi, oltre a Jorginho. Per la Lituania, in ogni caso, c’e’ il rischio che il ct debba chiedere al capocannoniere del campionato un po’ di straordinario. I cambi sono programmati, “perche’ i ragazzi sono stanchi” dopo due partite a inizio stagione, e a casa sono gia’ tornati Verratti (per lui ci sara’ ancora Locatelli) e Pellegrini. Ma in attacco, a parte Raspadori e Kean, i ricambi sono pochi, per trovare il gol mancante contro la Lituania. “Il calcio e’ cosi’: giochiamo bene, la palla non entra, ma non c’e’ una risposta – dice Jorginho – In questo momento non dobbiamo buttarci giù, ma restare lucidi e credere in noi stessi: voi di certo non lo farete al posto nostro…”. Ora c’è l’ultima di settembre, mercoledì a Reggio Emilia contro la Lituania, per riaccendere quella magia europea.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Malagò, dove si fischiava inno ora bandiere sui balconi
Si respira altra aria, identità e unione segreto di Tokyo
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
06 settembre 2021
20:00
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il segreto per le 109 medaglie azzurre (tra Olimpiadi e Paralimpiadi) di Tokyo sono stati la “complicità”, l'”unione” e l'”identità”. Ne è convinto il presidente del Coni Giovanni Malagò, ospite di un evento Technogym a Milano: “Questi successi portano entusiasmo e migliorano l’economia, danno slancio.
Sono tornate le bandiere tricolori sui balconi quando tempo fa si fischiava l’inno o si tifava contro. Si respira un’altra aria. Le attrezzature e gli investimenti dei nostri imprenditori hanno creato una sinergia incredibile, una reputazione che ci ha permesso di conquistare l’assegnazione per Milano-Cortina e far eleggere Federica Pellegrini nella quota atleti del Cio”.   SPORT

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Al via 40/o Meeting Estate, premi per Grazioli e Pasqualin
Dibattito su medicina sport e riabilitazione ha aperto kermesse
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
06 settembre 2021
20:02
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ha preso il via la 40/a edizione del “Meeting Estate: Incontri internazionali sui temi del Calcio – Isola d’Ischia” con il primo evento dal titolo “Medisport: Forum Internazionale 2021 – Tesla incontra il calcio: la potenza dell’acqua” presso l’Albergo della Regina Isabella di Lacco Ameno. La kermesse organizzata dall’avvocato Franco Campana e dal Comitato Nazionale Italiano Fair Play in collaborazione con Media Live di Luigi Castaldo, ha aperto i battenti con un dibattito sulla medicina sportiva per la prevenzione e la riabilitazione, che ha visto la partecipazione di esperti del settore sanitario e sportivo.

“Come Comitato Fair Play concepiamo lo sport e il benessere come motori di sviluppo sociale – spiega Franco Campana – ed è per questo che creiamo occasioni di incontro come quelle di oggi, in cui possano confrontarsi e creare nuove sinergie esperti dei settori medico, sportivo e culturale, senza farci scoraggiare dal pesante impatto del Covid19 sull’organizzazione del Meeting e su tutti i settori sociali”. Ha chiuso il primo incontro il presidente del Comitato Nazionale Italiano Fair Play Ruggero Alcanterini, che ha rimarcato la valenza sociale dello sport. La prima giornata si è chiusa con altri due eventi: il ‘Premio Ateneum: Uomini ed eroi’ è andato a Gianni Grazioli, direttore generale di Assocalciatori, premiato in collegamento video per il libro “Azzurri d’Europa”, di cui è coautore Stefano Fierro, che ha ritirato il premio. Infine, il forum “Calcio con amore: incontro tra esperti di calcio”, che è stato un momento di svago e di divertimento, a cui hanno partecipato tutti gli ospiti presenti, tra cui Enrico Varriale, la direttrice della Scuola dello Sport, Rossana Ciuffetti e l’avvocato Claudio Pasqualin.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Pelè operato: ‘Affronterò questa partita col sorriso’
Intervento sospetto tumore al colon. O Rei rassicura su social
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
SAN PAOLO
06 settembre 2021
21:35
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Affronterò questa partita con il sorriso sulle labbra, tanto ottimismo e gioia di vivere circondato dall’amore della mia famiglia e dei miei amici”: così sui suoi profili social Pelè ha voluto rassicurare i suoi fan dopo l’operazione per l’asportazione di un sospetto tumore. Pelé, che compirà 81 anni il prossimo mese di ottobre, è stato operato per un sospetto tumore al colon sabato scorso dopo che era stato ricoverato all’ospedale Albert Einstein di Sa Paolo lo scorso 31 agosto per accertamenti.
“Il paziente Edson Arantes do Nascimento ha subito, sabato scorso, un intervento chirurgico per rimuovere una lesione sospetta al colon destro, presso l’Ospedale Israelita Albert Einstein – si legge in una nota dell’ospedale – Il tumore è stato identificato durante gli esami cardiovascolari e di laboratorio di routine e il materiale è stato inviato per accertamento patologico analisi. Il paziente, che sta bene, è ricoverato in terapia intensiva, e la previsione è che sarà trasferito nella sua stanza martedì 7 settembre”. Lo stesso giorno in cui è stato ricoverato in ospedale, l’entourage di Pelé ha negato le notizie che parlavano di uno svenimento di O Rei. “Ragazzi, non sono svenuto e sono in ottima salute – aveva fatto sapere Pelè sempre via social – Ho fatto gli esami di routine, che prima non avevo potuto fare a causa della pandemia. Avvisate che domenica non gioco”, aveva scherzato. Dopo la notizia dell’intervento chirurgico, tantissimi i messaggi di sostegno al brasiliano che poi ha voluto rassicurate tutti con un lungo post su Instagram. “Amici miei, grazie mille per i gentili messaggi – scrive su Instagram – Ringrazio Dio perchè mi sento bene e per aver permesso al Dr. Fábio e al Dr. Miguel di prendersi cura della mia salute”. “Sabato scorso sono stato operato per rimuovere una lesione sospetta al colon destro – scrive ancora Pelè su Instagram – Il tumore è stato identificato durante i test di cui ho parlato la scorsa settimana. Per fortuna, sono abituato a festeggiare grandi vittorie con voi. Affronterò questa partita con il sorriso sulle labbra, tanto ottimismo e gioia di vivere circondato dall’amore della mia famiglia e dei miei amici”. Negli ultimi anno Pelè ha avuto diversi problemi di salute con conseguenti ricoveri. L’ultimo risale ad aprile 2019, a Parigi, a causa di una grave infezione alle vie urinarie. Tornato in Brasile, gli è stato poi rimosso un calcolo renale. Alla fine del 2014 Pelé – che ha un solo rene da quando era giocatore – aveva già sofferto di una grave infezione alle vie urinarie ed era stato ricoverato in terapia intensiva e in dialisi. Pelé si è sottoposto a varie operazioni all’anca, e cammina con l’ausilio di stampelle.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Afghanistan: calciatrici da Herat a Firenze, ‘ora al sicuro’
‘Vogliamo studiare ed essere un esempio di speranza e fiducia’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
FIRENZE
06 settembre 2021
21:01
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Da quando siamo entrate in Italia ci sentiamo bene, siamo al sicuro. Prima avevamo paura dei talebani.
Noi vorremmo essere un esempio di speranza e fiducia per chi ancora vive in Afghanistan ma che spera di poter vivere in una società libera: è un messaggio per tutte le donne in Afghanistan”. Lo hanno detto le tre calciatrici di Herat arrivate a Firenze dall’Afghanistan nei giorni scorsi, che oggi hanno incontrato la stampa a Palazzo Vecchio. Per motivi di sicurezza non è stato divulgato il nome delle calciatrici e del loro allenatore. Il viaggio fino a Kabul, hanno raccontato, “è durato 24 ore ed è stato molto pericoloso. Se i talebani ci avessero scoperto per noi sarebbe stato molto rischioso, così abbiamo viaggiato in modo che nessuno potesse rendersi conto di chi eravamo. Per 24 ore non abbiamo dormito”. Le calciatrici hanno anche ringraziato il loro allenatore perché “ci ha aiutato a crescere. Non è stato solo un allenatore ma anche un appoggio”. Sul futuro in Italia, hanno spiegato, “vorremmo studiare”. Nel gruppo c’è chi ha fatto informatica, chi letteratura inglese e ora spera di iniziare “con quella italiana”. Il futuro è anche legato allo sport: “Da sempre guardavamo il calcio in tv – hanno detto -. Qualcuna di noi gioca in difesa, altre in attacco. Adesso potremo continuare il nostro sport, andare all’università, lavorare e avere una vita felice, in sicurezza. Vogliamo ringraziare tutti”.   MONDO   CRONACA   POLITICA

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Sport: Cozzoli, nuove norme per lavoro sportivo
‘In troppi scoperti su tutele e garanzie’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 settembre 2021
11:42
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Il settore del lavoro sportivo merita interventi normativi: troppi lavoratori sono rimasti scoperti in termini di tutele e garanzie”. Così il presidente e Ad di Sport e Salute, Vito Cozzoli, agli Stati Generali del Lavoro nello Sport in corso a Torino.
“Il Governo – ricorda – era intervenuto con la legge 86 dell’8 agosto 2019 proprio per dare anche delle risposte rispetto a un settore che per 20 anni è rimasto fermo e in questo senso le società sportive hanno acquisito nel tempo elementi di assoluta peculiarità”.
“Sono stati introdotti alcuni elementi di cambiamento nella materia del lavoro sportivo – prosegue – provando anche a mettere mano alla ormai perpetua distinzione fra dilettantismo e professionismo. Si è cercato di mitigare questa dicotomia, cercando anche di concepire il lavoratore come destinatario soprattutto di diritti e opportunità a prescindere dal tipo di attività praticata e mantenendo alcune distinzioni che però non devono relegare il lavoratore del sistema dilettantistico a un sistema a cui far venire meno tutele e diritti fondamentali, penso al tema previdenziale e assicurativo. Il nuovo Governo – ricorda – ha differito al 2023 l’efficacia di queste norme, il rischio da scongiurare è che la riforma vada a pesare eccessivamente sulle spalle delle realtà più fragili, dato che un un aumento di diritti non possa che accompagnarsi a una consistenza maggiore di costi necessari a sostenerli. Il tema – conclude – è la sostenibilità. Ci sono due anni per verificare come la riforma del lavoro sportivo potrà essere sostenibile per le società sportive”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lazio, in campo contro fenomeno persone scomparse
Lotito, ‘sorpreso da quanti coinvolti in questo fenomeno’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
07 settembre 2021
13:55
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
È stato presentato oggi, presso la sala stampa dello stadio Olimpico, un accordo tra la Lazio e il Commissario Straordinario di Governo per le Persone Scomparse.
L’obiettivo è quello di arginare il fenomeno delle persone scomparse, attraverso una serie di iniziative di prevenzione e sensibilizzazione.

Nel corso dell’evento è stato presentato un video-spot sul fenomeno delle persone scomparse realizzato dai produttori Massimo Di Rocco della Bartlebyfilm, da Maurizio Tuccio della Amazing Film e dal regista Giorgio Bruno per il Commissario Straordinario di Governo per le Persone Scomparse.Presenti al lancio dell’iniziativa, il presidente della Lazio Claudio Lotito, il Commissario Straordinario del Governo per le Persone Scomparse, Prefetto Silvana Riccio, e il centrocampista della Lazio Danilo Cataldi.
“Voglio ringraziare il presidente Lotito ed i collaboratori che hanno realizzato questa iniziativa. La reputo un’azione importante”, le parole di Riccio.
“Dobbiamo utilizzare il calcio per promuovere iniziative sociali che possano avere delle ripercussioni positive sulla nostra collettività. Sono rimasto sorpreso dal numero di persone coinvolte da questo fenomeno”, ha aggiunto Lotito. “Il calcio può essere un veicolo comunicativo molto importante, possiamo aiutare a sensibilizzare i cittadini. Noi calciatori faremo il possibile”, ha invece detto Cataldi.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Udinese: presentati i neo acquisti Beto e Soppy
Marino, due giovani di talento nel futuro avremo soddisfazioni
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
UDINE
07 settembre 2021
14:20
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Sono stati presentati stamani i due ultimi acquisti del Club friulano, Brandon Soppy e Beto Betuncal. Il laterale francese, parlando a Udinese Tv, si è detto certo della bontà della propria scelta: “Il campionato italiano è molto fisico, ricco di contrasti.
L’Udinese a mio avviso gioca bene, questa stagione andrà meglio delle precedenti. La serie A mi aiuterà soprattutto a livello difensivo. Udine è una bellissima città e molto tranquilla, questo aiuta a concentrarsi sul lavoro quotidiano”.
L’attaccante portoghese ha invece posto l’accento sul suo ruolo: “Ho delle caratteristiche difficili da trovare perché abbino il fisico alla velocità, sono sicuro di poter fare bene con l’aiuto dei miei compagni. I miei idoli? Il primo è stato Eto’o, poi Drogba. Dei calciatori di oggi ammiro Lukaku, Lewandowski e Haaland. Gotti è un tecnico con personalità e ha un’idea di gioco molto precisa, per noi è importante perché ci dà dei punti di riferimento certi”.
Introducendo i due giovani calciatori, il direttore dell’Area tecnica dell’Udinese, Pierpaolo Marino, ha usato espressioni lusinghiere: “Presentare questi due gioielli sarà nel futuro un qualcosa che ricorderemo”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Betturri, umiliati da continui rinvii calendari Serie D
Presidente Trastevere,’caos impianti, promosse tutte fuori casa’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
07 settembre 2021
14:27
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Il campionato di Serie D è assai importante e ha un’impronta nazionale. Sentiamo come un’umiliazione che società di categorie inferiori abbiano già calendari e gironi e stiano giocando, come l’Eccellenza con la Coppa Italia.
Situazioni paradossali alle quali non si mette mai mano con regolamenti precisi, come l’abolizione dell’art.10 comma 52. Un campionato di Serie D per una giusta visibilità, dovrebbe cominciare al massimo il primo settembre”.
In attesa di sapere in quale girone della Serie D sia stata messa la sua squadra, e quindi anche di conoscere il calendario, il presidente del Trastevere Pier Luigi Betturri si è lasciato andare a un duro sfogo durante la presentazione della maglie del club del Rione per la stagione entrante, prodotte dal nuovo sponsor tecnico Errea, lo stesso che, nella Capitale, ‘veste’ Athletica Vaticana.
“E’ un’ulteriore umiliazione è stata perpetrata ai nostri danni – ha detto ancora Betturri – con l’estromissione dei club di Serie D dalla Coppa Italia Tim. Quest’anno il Trastevere avrebbe avuto diritto, per la terza volta in cinque anni, a partecipare, tuttavia questo diritto è stato cancellato”.
Non poteva mancare una battuta sulla “enorme disparità” fra le norme che regolano l’uso degli impianti sportivi fra Serie D e Serie C, e che al Trastevere è costato il ripescaggio in terza serie a causa della mancanza di impianti a norma, a Roma e provincia e a parte lo stadio Olimpico, per poter disputare il terzo campionato calcistico nazionale. Per risolverlo, e se una parte del mondo politico locale manterrà certe promesse, il club del Rione starebbe pensando di costruirsi un impianto di proprietà in zona Eur, dove sorgeva il Velodromo Olimpico.
Intanto Betturri ha voluto sottolineare una situazione paradossale: “nessuna delle nove vincitrici dei vari gironi di Serie D giocherà in casa in questa stagione – ha detto-. Il Gozzano ha rinunciato, il Montevarchi giocherà a Pontedera, il Trento a Salò, il Seregno a Busto Arsizio e il Messina a Crotone. Ci vuole un decisa riforma, con una Serie C/1 professionistica a girone unico e una C/2 a due gironi con le stesse regole della serie D”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Fiorentina; Commisso, spero di rinnovare il contratto a Vlahovic
Patron viola, Gonzalez arriva venerdì ingiusto giocare di sabato
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
FIRENZE
07 settembre 2021
14:56
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
”Ho parlato con Vlahovic e credo che lui voglia restare, spero di rifargli il contratto ma una cosa alla volta, ad ora si è concentrato sulla Fiorentina, vediamo quanto tornerà dagli impegni con la sua nazionale”.
Così il presidente della Fiorentina, Rocco Commisso, a margine della visita al cantiere del Viola Park aperta alla stampa.
Il patron intende trattenersi a Firenze almeno fino alla fine del mese, quindi seguirà la squadra in occasione della ripresa del campionato a partire dalla difficile trasferta di sabato con l’Atalanta contro cui il tecnico Vincenzo Italiano avrà a disposizione alcuni giocatori soltanto a ridosso del match, fra questi gli argentini Nico Gonzalez e Martinez Quarta e il cileno Pulgar, ma pure Amrabat e Maleh di rientro dall’Africa.
”Non è possibile in queste condizioni che ci facciano giocare di sabato, non è giusto, chi gioca in Champions non deve per forza avere priorità rispetto a squadre come la nostra – ha recriminato Commisso – Questo è un tema che come ho detto al nostro direttore Barone dovrà essere affrontato con la Lega e gli altri organismi, perché non è giusto che certe squadre siano penalizzate in questo modo”. Per quanto riguarda il mercato appena concluso ha ammesso di non aver rimpianti e si è detto fiducioso per questa nuova stagione dopo le ultime cariche di delusioni: ”Anche l’anno scorso speravamo in una buona annata, ora vediamo partita dopo partita, abbiamo un gruppo unito e un allenatore bravo con il suo modo di giocare offensivo che piace molto ai giocatori. Di sicuro – ha sorriso – gli investimenti fatti non intendo buttarli via”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Fiorentina; Barone, bello Ribery sia rimasto in Italia
Discussa una sua possibile riconferma poi scelto altre strade
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
07 settembre 2021
15:03
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
”Ribery alla Salernitana? E’ bello che sia rimasto a giocare in Italia, gli facciamo i migliori auguri”. Lo ha detto il direttore generale della Fiorentina, Joe Barone, a margine della visita al cantiere del Viola Park, a Bagno a Ripoli, insieme al presidente Rocco Commisso e ai media.

”Avevamo a suo tempo discusso di una sua possibile riconferma a Firenze – ha proseguito il dirigente riferendosi ancora al 38enne campiona francese svincolato a giugno dopo due stagioni in viola – Ma abbiamo cambiato mentalità e quindi abbiamo deciso di imboccare altre strade”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Calcagno, è necessario rivedere i calendari
N.1 Aic, aspetti economici importanti ma primari quelli sportivi
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
07 settembre 2021
15:21
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Rivedere il calendario a livello internazionale credo ormai sia un’ esigenza richiesta da tutti: se da un lato è giusto salvaguardare gli aspetti economici, dobbiamo certamente tutelare per prima cosa quelli sportivi”: Così il presidente dell’Assocalciatori (Aic), Umberto Calcagno.
“Secondo un report del sindacato FifPro” – ha proseguito parlando a Radio Kiss Kiss – “l’80% dei top player, che giocano le coppe e in nazionale, nell’ultimo anno e mezzo hanno giocato quasi tutte le partite con meno di cinque giorni di riposo tra una e l’altra, sobbarcandosi a volte viaggi intercontinentali”.

Riguardo la decisione della Uefa di togliere l’obbligo internazionale dei tamponi rapidi per tutti i calciatori vaccinati o già guariti dal Covid, Calcagno ha ribadito che “il protocollo Figc non prevede tamponi per le competizioni nazionali ma dobbiamo sottostare ad eventuali norme governative interne cui non possiamo derogare. L’auspicio è che, anche grazie ai vaccini, la situazione a livello internazionale possa migliorare. A proposito – ha concluso il presidente dell’Aic – i professionisti che non sono ancora vaccinati sono molto pochi; se la percentuale di vaccinati in Italia fosse quella del mondo del calcio saremmo un passo avanti rispetto a tutti gli altri Paesi”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ghirelli, riforma serie C? intanto stop a ripescaggi
Voglio torneo sostenibile, e diversa ripartizione fondi Melandri
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
07 settembre 2021
15:45
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Voglio fare una riforma sostenibile, soprattutto dal punto di vista economico. Mi devono dire: la serie C serve o non serve? Io dico di sì, e che il nostro campionato deve servire a formare anche allenatori e dirigenti, questi ultimi capaci anche di districarsi nelle norme fiscali e previdenziali alle quali i club devono sottostare”.
Così il presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli, intervenuto alla presentazione delle nuove divise del Trastevere (“vengo qui perché vi aspetto in serie C, sarebbe un passaggio notevole anche per Roma”), parla del progetto di riforma del terzo campionato nazionale e del quadro complessivo del calcio italiano. “Bisogna assolutamente discutere di una diversa ripartizione dei fondi della legge Melandri – ha detto ancora Ghirelli -. Come immagino la C che voglio? Quanti gironi? Non mi farò incastrare da livelli e numeri, piuttosto voglio sapere cosa vogliono fare, e quali proposte hanno, serie A, B e D. Io intanto il 14 porterò avanti l’idea di abolire i ripescaggi, perché parlo di fatti e cose concrete”. “E voglio vedere chi bluffa – ha aggiunto il presidente della Lega Pro -: in serie A c’è qualche presidente di club che pensa di esserlo anche della lega, invece dovrebbe pensare a tornare ad essere competitivo perché adesso non lo è”.
Ghirelli ha parlato anche del problema delle norme sugli stadi, che hanno costretto molti club neopromossi in C ad ’emigrare’ e giocare le partite in casa perfino in altre regioni, com’è il caso del Messina a Crotone. “Per fare la C bastano posti per 1.500 spettatori, ma ci sono regole da rispettare – ha detto Ghirelli -, come quelle sugli impianti di illuminazione, o sulle strutture per ospitare chi trasmette le nostre partite, come Rai e Sky. E’ evidente che bisogna rendere tutto ciò sostenibile, e adeguare gli impianti. Io comunque vorrei dire basta alle deroghe e fare in modo di stabilire che chi sale deve già avere l’impianto pronto in casa propria. So che questo penalizza, ad esempio, proprio il Trastevere, ne abbiamo parlato tante volte, ma questa società ha un’immagine forte, anche nel sociale, e 110 anni di storia. Quindi, come ho detto, l’aspetto in Serie C”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Mancini: ‘Vinciamone tre e siamo al Mondiale’
Ct azzurro: ‘Nessuno credeva in noi tre anni fa…’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
REGGIO EMILIA
07 settembre 2021
19:23
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
‘I conti sono semplici: abbiamo tre partite, se le vinciamo – e possiamo vincerle – siamo qualificati al Mondiale”. Lo dice Roberto Mancini, alla vigilia di Italia-Lituania.
“Jorginho dice che solo noi crediamo in questa nazionale? E’ gia’ qualcosa – ha aggiunto il ct azzurro -. Nessuno, neanche i miei amici, credevano nell’Italia tre anni fa. La sorte ci è stata vicina all’Europeo, ora ci è meno favorevole. Dispiace aver perso quattro punti contro Bulgaria e Svizzera che non avremmo meritato di perdere. Ma possiamo vincere le prossime tre”.’.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Mancini, Immobile? Basta cercare sempre un colpevole
‘Non sono preoccupato, magari Ciro ci fa vincere il Mondiale’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
07 settembre 2021
17:11
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Immobile? Non ho letto i giornali.
Non li leggevo neanche durante gli Europei.
Non mi preoccupo molto e nemmeno Ciro deve esserlo. Lui così come tutti gli altri si devono ricordare di quel che sono. Psicologicamente? Stanno benissimo, hanno vinto gli Europei”. Così il ct azzurro, Roberto Mancini, alla vigilia di Italia-Lituania, match di qualificazione mondiale.
“I ragazzi devono giocare tranquilli – ha continuato Mancini -. Il calcio è questo, a volte la palla non entra. In Italia siamo abituati a dover trovare per forza il colpevole, è una nostra indole e dobbiamo isolarci da questo. Magari Ciro al Mondiale ne segna 8 e ci fa vincere la Coppa…”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Bassetti , ‘brava Uefa a togliere tamponi vaccinati’
‘Era ora. Ora si faccia in altri settori’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
07 settembre 2021
17:32
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“La Uefa ha deciso: se sei vaccinato non devi più farti il tampone per giocare una partita di calcio! Era ora! Lo dico da 6 mesi. Speriamo che anche da noi e in altri settori si eviti di fare il tampone a chi non serve”.
Lo ha scritto l’infettivologo Matteo Bassetti su Instagram commentando quanto deciso dalla confederazione calcistica europea. Infatti nel corso dell’Esecutivo a Nyon l’Uefa ha stabilito che i calciatori completamente vaccinati non debbano più sottoporsi a tamponi o altri test per partecipare alle competizioni della stessa Uefa. Nello specifico, l’Esecutivo ha aggiornato il protocollo ‘Return to Play’, stilato a suo tempo per contrastare l’emergenza Coronavirus.
Rimarrà comunque responsabilità, sia a livello economico che sportivo, delle singole società verificare prima del viaggio in un altro paese “che i propri tesserati rispettino i requisiti imposti dai singoli Stati interessati per l’ingresso”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Laporta: ‘Il progetto Superlega è ancora vivo’
Presidente del Barcellona: ‘La Uefa non può fermarlo’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
07 settembre 2021
18:37
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Il progetto Superlega è vivo. I tre club che lo portano avanti stanno vincendo tutte le cause”.
Lo ha detto il presidente del Barcellona, Joan Laporta, al canale televisivo spagnolo Esport 3, facendo riferimento al club blaugrana, al Real Madrid e alla Juventus. “La Uefa – ha aggiunto – non può fermarlo, e la pressione sui club inglesi non ha sortito alcun effetto. È vero che si poteva presentare in modo migliore”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Primo allenamento Ronaldo con Manchester United
Un colloquio con Solksjaer e poi al lavoro, sabato in campo
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
07 settembre 2021
18:35
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Per la prima volta da quando è tornato in Inghilterra Cristiano Ronaldo, entrato in campo assieme allo spagnolo Juan Mata, si è allenato sul prato del centro tecnico del Manchester United, a Carrington. In precedenza CR7 aveva avuto un colloquio con l’allenatore dei Red Devils, Ole Gunnar Solksjaer, suo compagno di squadra allo United dal 2003 al 2006.
Ronaldo si è allenato assieme ai compagni non convocati dalle rispettive nazionali, e il suo ‘come back’ con lo United è previsto per sabato contro il Newcastle, match per il quale si sta cercando di vedere se sia possibile trovare una copertura televisiva (non tutti i match della Premer vengono trasmessi, e per questo non era previsto). Non si sa se CR7 verrà schierato in campo dall’inizio. Intanto lo United ha annunciato che rimborserà tutti i tifosi che avevano acquistato la maglia della squadra di quest’anno con il numero 7 e il nome Cavani, che ora ha lasciato questo numero al portoghese e ha preso il 21.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Nazionale, Immobile e Zaniolo saltano allenamento
Affaticamento per il laziale, contusione per il romanista
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
REGGIO EMILIA
07 settembre 2021
18:34
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ciro Immobile e Nicolò Zaniolo non hanno preso parte all’allenamento di rifinitura al Mapei Stadium di Reggio Emilia, alla vigilia di Italia-Lituania valida per le qualificazioni al Mondiale di calcio 2022.
L’attaccante della Lazio ha accusato un affaticamento muscolare. Mentre il centrocampista della Roma è rimasto fermo a scopo precauzionale a causa di una contusione alla coscia sinistra rimediata nel corso di Svizzera-Italia di domenica.
Difficile che i due possano partire dall’inizio domani sera.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Azzurri: con Lituania per tornare a vincere
Dopo 4 pari di fila, domani l’occasione a Reggio Emilia
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
07 settembre 2021
18:20
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Quello di domenica sera a Basilea è stato per gli azzurri il quarto pareggio di una serie cominciata a Euro 2020 con Spagna e Inghilterra (rigori finali esclusi) e proseguita nelle qualificazioni mondiali con Bulgaria e Svizzera. La strada che porta in Qatar esige il ritorno ai tre punti e la partita di domani a Reggio Emilia contro la Lituania non potrebbe essere più propizia.

Le quote Snai sono eloquenti: la vittoria dell’Italia vale appena 1,05, il pareggio sarebbe una sorpresa da 13, mentre il 2 lituano vola addirittura a 40. Pur non demeritando sul piano del gioco, contro Bulgaria e Svizzera gli uomini di Mancini sono rimasti a secco ma stavolta i gol non dovrebbero mancare, tanto che l’Over tocca livelli minimali, 1,35, e l’Under sale fino a 2,95. La Lituania finora ha segnato soltanto un gol nelle sue quattro gare. Molto improbabile che vada a segno stavolta, e in effetti il No Goal per Snai è quasi una certezza, a 1,21. I precedenti sono nettamente a favore degli azzurri, che hanno vinto cinque delle sette partite giocate.
Con quattro punti da rimontare agli azzurri, ma due partite in meno, la Svizzera è teoricamente proiettata all primo posto nel girone, l’unico a regalare la qualificazione diretta ai mondiali. Per gli analisti Snai, però, l’Italia resta largamente favorita, a 1,25, mentre il colpo elvetico si gioca a 3,70.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Sport e Salute: piena adesione Federazioni al Piano sulla scuola
Investimento di 17 milioni, coinvolgerà 1,7 mln alunni
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
07 settembre 2021
18:33
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Piena adesione delle Federazioni sportive e del Comitato paralimpico sui temi della disabilità al piano straordinario sulla scuola di Sport e Salute in collaborazione con il ministero dell’Istruzione e la sottosegretaria allo Sport, Valentina Vezzali. Tutte le Federazioni hanno sottolineato il “metodo innovativo” di collaborazione e la “discontinuità” rispetto al precedente progetto Sport di classe.

Adesso per i bambini della scuola primaria ci sarà la possibilità di accedere alle discipline di tutte e 44 le Federazioni. Un salto di qualità rispetto alle sei federazioni che avevano aderito per l’anno scolastico pre-pandemia 19/20.
Nelle due ore e mezzo di dibattito le Federazioni hanno espresso apprezzamento per il piano e chiesto approfondimenti per partecipare. “La scuola per noi è una priorità – ha sottolineato il presidente di Sport e Salute, Vito Cozzoli -. Ma lo è anche il rapporto con gli organismi sportivi e i territori per finalizzare i nostri progetti”.
Il piano prevede un investimento di 17 milioni, destinato a 76.500 classi e 1 milione e mezzo di alunni (il 60% della popolazione scolastica della primaria), che saranno seguiti da 4 mila tutor laureati in scienze motorie.
All’incontro via Teams si sono collegati 85 tra presidenti, segretari federali e responsabili dei settori scuola e i dirigenti del Comitato paralimpico.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Jairzinho dimesso da ospedale, ‘ho avuto il Covid’
Figlio, ‘grazie a Dio è a casa, ma ha passato momenti terribili’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
RIO DE JANEIRO
07 settembre 2021
18:43
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Mentre si attende un bollettino medico sulle condizioni di Pelé dall’ospedale in cui O Rei è ricoverato dopo l’intervento per rimuovere un tumore al colon, arriva la notizia che un suo compagno nel Brasile campione del mondo nel 1970, ha avuto anche lui problemi seri.
Infatti il 76enne Jairzinho è stato dimesso dalla struttura in cui si trovava da una decina di giorni, dopo aver contratto in forma seria il virus del Covid-19.

Non è dato sapere se l’ex idolo del Botafogo sia stato vaccinato o meno ma in ogni caso, fa sapere il figlio Jair Ventura, allenatore in passato proprio del Botafogo, “sta bene, è arrivato a casa e, grazie a Dio, ha superato questa malattia terribile. Ora continuerà a curarsi, a casa. Voglio ringraziare anche il dottor Arthur Vianna che lo ha seguito durante tutto questo tempo, e gli infermieri. E’ stato un momento molto difficile, ma tanta gente ha pregato per noi e ciò mi ha commosso”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Milan: Ibra sta bene, a disposizione contro la Lazio
Rossoneri tornano ad allenarsi, anche Kessié di nuovo in gruppo
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
07 settembre 2021
19:21
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Zlatan Ibrahimovic sta bene, è pienamente recuperato ed è a disposizione per la partita contro la Lazio. Sarà Stefano Pioli a decidere se schierarlo domenica sera ma l’attaccante svedese, a quattro mesi di distanza dall’ultima partita, è di nuovo arruolabile.
Buone notizie, dunque, per il tecnico rossonero che dovrà gestire a squadra in tre partite di fuoco: contro i biancocelesti domenica, mercoledì a Liverpool nel debutto di Champions League e contro la Juventus a Torino il weekend successivo.
Oggi il Milan è tornato ad allenarsi dopo i due giorni di riposo concessi e anche Kessié – assenza pesante in questo avvio come quella di Ibra – ha svolto per la prima volta la seduta con il resto della squadra. Due rientri fondamentali in attesa di conoscere l’esito del tampone di controllo di Olivier Giroud fissato per il fine settimana, dopo dieci giorni di quarantena.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Napoli: accolto ricorso, Osimhen ci sarà contro la Juve
Ridotti da due a uno i turni di squalifica per l’attaccante
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
NAPOLI
07 settembre 2021
19:21
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
E’ stato accolto dalla Corte d’Appello della Figc il ricorso presentato dal Napoli che chiedeva la riduzione da due a una delle giornate di squalifica comminate a Viktor Osimhen dopo l’espulsione contro il Venezia nel primo turno di campionato per una manata a Heymans. L’attaccante nigeriano potrà essere dunque in campo sabato prossimo al Maradona nel big match contro la Juventus.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Protocolli Covid: ok ricorsi Lotito, si torna a Corte Figc
Collegio Garanzia rinvia per ‘nuova valutazione sanzioni’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
07 settembre 2021
19:21
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Collegio di garanzia del Coni ha parzialmente accolto i ricorsi della Lazio, del suo presidente, Claudio Lotito, e dei medici sociali contro le squalifiche per il caso di presunte violazioni dei protocolli Covid, rinviando il caso alla Corte di appello federale della Figc che dovrà “effettuare una nuova valutazione della misura della sanzione”.
Lotito era stato inibito per 12 mesi dalla Corte d’Appello federale.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Concluso 40/o Meeting Estate a Ischia, focus su procuratori
Incontro con Pasqualin e Campana, presentato progetto Fair play
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
07 settembre 2021
19:21
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il “Forum internazionale: brokers nel pallone. Procuratori o mediatori?” ha aperto la terza e ultima giornata della 40/a edizione del “Meeting Estate: incontri internazionali sui temi del calcio – Isola d’Ischia”.
L’incontro ha visto la partecipazione di numerosi addetti ai lavori, tra cui il presidente di Avvocaticalcio, Claudio Pasqualin.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
A introdurre la tematica è stato l’organizzatore del Meeting, Franco Campana, che ha ricordato la duplice natura dell’attività di Avvocaticalcio, “fatta di codice e pallone”. “L’applicazione delle norme relative al mondo del calcio resta ambigua e apre a soggetti poco qualificati – ha sottolineato Campana -. Non sono più procrastinabili un dialogo e una sintesi coi vertici sportivi a salvaguardia del sistema stesso”. Il direttore di Rai Sport Enrico Varriale ha specificato i dati relativi “all’impatto e al ruolo delle terze parti, che hanno incassato tre miliardi e mezzo in dieci anni, soldi che escono dal sistema per non farvi più ritorno”.
In occasione della giornata mondiale del fair play, il Meeting ha visto la presentazione del “progetto Oikoumene”, iniziativa promossa dal Comitato nazionale Fair Play, che il presidente Ruggero Alcanterini ha sintetizzato come “l’acme di una sinergia che dura da 40 anni per portare avanti il nostro obiettivo: la riconciliazione dei popoli del Mediterraneo sotto l’egida del fair play”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La giornata si è conclusa all’Albergo della Regina Isabella con l’inaugurazione della mostra iconografica “Edizioni Panini: 60 anni di storia e vita del calcio” e con il Galà del Fair Play, cerimonia di premiazione che ha raccolto tutti gli ospiti, tra cui Marino Bartoletti, che ha deliziato con un doppio ricordo tra Diego Armando Maradona e Enrico Caruso.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Europei U.21: decide Colombo e I’Italia resta in vetta
Gli azzurrini superano di misura a Vicenza i pari età Montenegro
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
VICENZA
07 settembre 2021
20:06
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Missione compiuta per l’Italia under 21 che dopo il successo di quattro giorni fa contro il Lussemburgo batte, allo stadio Menti di Vicenza, con il minimo scarto anche il Montenegro e resta a punteggio pieno nel girone F dell’Europeo di categoria. Vittoria sofferta quella degli azzurrini a cui è bastato un gol dello spallino Colombo ad inizio ripresa per conquistare i 3 punti.
Un successo risicato, ma ancora più importante in una giornata ampiamente favorevole, a livello di risultati, in virtù dei pareggi a sorpresa dell’Irlanda (1-1 in Lussemburgo) e della Svezia (stesso risultato in Bosnia). Per la sfida contro il Montenegro il c.t. Nicolato ha apportato tre cambi rispetto alla gara inserendo al centro della difesa il neo-atalantino Lovato (squalificato contro il Lussemburgo), affiancato nell’occasione da Okali. Conferma per il tridente di centrocampo Ricci-Tonali-Rovella e spazio in attacco a Yeboah, a fianco dei riconfermati Colombo e Cancellieri. Sotto gli occhi del federale Gabriele Gravina, presente sugli spalti del Menti, l’Italia ha provato subito a spingere ma si è subito scontrata con il ‘muro’ del Montenegro, squadra già rodata, alla quarta partita nel girone. Il c.t. azzurro si è a lungo sbracciato nel primo tempo invitando i suoi giocatori ad aumentare il ritmo e chiedendo in particolare a Tonali di velocizzare l’azione. La prima occasione è arrivata al 9′ sugli sviluppi di una punizione calciata da Tonali: sulla mischia in area, il pallone arriva sul destro di Colombo che da centro area trova la deviazione di Milic che si salva in corner. Poi è seguita una lunga fase di possesso palla azzurro, con l’Italia pericolosa solo nel finale con un tiro a giro di Rovella al 40′ (alto sopra la traversa) mentre al 3′ di recupero determinante il portiere Ivezic che nega il gol a Colombo. Per la ripresa il c.t. Nicolato lascia l’undici invariato: scelta giusta perchè a sbloccare il match ci pensa lo stesso Colombo che all’8′, su servizio di Bellanova, si gira in area e non dà scampo a Ivezic. Una volta in svantaggio il Montenegro cambia tattica e la partita diventa più viva. Al 16′ Krstovic da fuori area cerca l’ incrocio, ma la sua conclusione viene sventata con un balzo da Carnesecchi. Con il passare dei minuti il Montenegro cresce mentre l’Italia (che ha perso il terzino Udogie per infortunio a metà ripresa) controlla con qualche affanno, sapendo soffrire nel finale. Al 35′ Rovella va vicino al raddoppio e in pieno recupero ancora decisivo Carnesecchi che salva su conclusione di Krstovic.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Mondiali: Azerbaigian-Portogallo 0-3
Lusitani vincono senza Cristiano Ronaldo
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
07 settembre 2021
20:13
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La giornata di qualificazioni europee ai Mondiali del 2022 in Qatar si è aperta con il successo del Portogallo privo di Cristiano Ronaldo: 3-0 in Azerbaigian, con i gol di Bernardo Silva, André Silva e Jota.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Mondiali: la Nazionale omaggiata col Primo Tricolore
Consegnato dal sindaco di Reggio Emilia Luca Vecchi
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
REGGIO EMILIA
07 settembre 2021
20:14
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La Nazionale di calcio stata omaggiata con una copia del Primo Tricolore dalla città di Reggio Emilia, culla della bandiera italiana. La consegna è avvenuta oggi pomeriggio da parte del sindaco Luca Vecchi che assieme all’assessora allo sport Raffaella Curioni e al presidente della Fondazione per lo Sport della città emiliana, Mauro Rozzi, è andato all’Hotel Classic dove alloggiano gli Azzurri per il ritiro in vista della partita di domani sera al Mapei Stadium contro la Lituania, valida per le qualificazioni ai mondiali di calcio 2022.

A ricevere il riconoscimento il presidente della Federcalcio Gabriele Gravina, il capo della delegazione della Nazionale Gianluca Vialli, il ct azzurro Roberto Mancini, il capitano Giorgio Chiellini e l’altro giocatore tra i più rappresentativi Leonardo Bonucci.
“Abbiamo voluto dare il massimo riconoscimento della nostra città agli Azzurri – ha detto il sindaco Vecchi che poi ha ricevuto in dono una maglia della Nazionale col numero dieci e col suo cognome stampato sulla schiena – per la vittoria di Euro 2020, per le notti magiche che ci hanno regalato e per essere un simbolo di sport e unità in un momento difficile per tutto il Paese”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Immobile e Insigne lasciano il ritiro della Nazionale
Laziale per affaticamento muscolare, azzurro per motivi personali
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
07 settembre 2021
20:41
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Altre due defezioni nel ritiro della Nazionale: a causa dell’affaticamento muscolare che lo rende indisponibile per la gara di domani, Ciro Immobile ha fatto rientro al club di appartenenza, la Lazio.
Anche Lorenzo Insigne, per motivi personali, ha salutato il gruppo per rientrare a Napoli questa sera.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Torna il Red Bull Neymar Jr’s Five, 5 le tappe in Italia
Evento regalerà opportunità unica incontrare campione brasiliano
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
07 settembre 2021
20:29
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Dopo un anno di pausa torna nel 2021 il Red Bull Neymar Jr’s Five, il torneo di calcio a 5 che porta il nome della stella brasiliana. O’Ney è attualmente impegnato con la sua nazionale, ma ciò non gli ha impedito di guardare con fiducia al 2022, in particolare a quello che è il suo obiettivo principale: la vittoria della Champions League con il Paris Saint Germain, squadra stellare impreziosita dall’arrivo di grandi campioni.

Giunto alla quinta edizione, il Neymar Jr’s Five è un torneo di calcio a 5 riservato a ragazzi e ragazze di età compresa tra i 16 e i 35 anni: la partecipazione è aperta indistintamente a squadre maschili, femminili o miste. Oltre 30 paesi di 6 continenti ospiteranno i tornei di qualificazione nazionale: i team vincitori di ogni nazione voleranno poi a dicembre in Qatar per la finale mondiale. L’obiettivo finale resta sempre lo stesso: unire i giocatori di tutto il mondo per celebrare una passione comune, il calcio.
In Italia per l’edizione 2021 sono previste 5 tappe di qualificazione. Si partirà l’11 settembre da Bari, per poi proseguire il 18 settembre a Salerno, il 2 ottobre a Palermo, il 3 a Catania e, per finire, il 9 ottobre a Napoli. Le squadre vincitrici delle rispettive tappe di qualificazione si sfideranno alla Finale Nazionale in programma sabato 23 ottobre a Napoli.
Le iscrizioni al torneo possono essere effettuate su http://www.neymarjrsfive.com/it.
Le regole del torneo sono semplici e innovative: si gioca 5vs5, per 10 minuti di tempo e senza portieri. Il format prevede che per ogni goal segnato, la squadra avversaria perda un giocatore.
L’obiettivo è quindi buttare fuori tutti gli avversari.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Guinea: Diawara parte per Roma, domani il suo arrivo
Rientro dopo golpe che l’ha costretto restare 2 giorni in hotel
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
07 settembre 2021
20:49
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Amadou Diawara torna in Italia. Dopo esser rimasto con la sua nazionale all’interno dell’hotel a Conakry per il golpe in Guinea, in serata il calciatore della Roma è salito a bordo di un volo privato che lo riporterà nella Capitale nella mattinata di domani.
Il giocatore in giornata era stato anche vicino dal vestire la maglia del Galatasaray dopo che il club aveva dato il suo benestare alla trattativa, è mancato però l’ok di Diawara per il buon esito dell’operazione.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Mondiali: Griezmann rilancia Francia,Olanda travolgente
Il Portogallo senza Cristiano Ronaldo passeggia in Azerbaijan
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
08 settembre 2021
00:04
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Kylian Mbappè non c’è, ci pensa Antoine Griezmann. E’ l’attaccante dell’Atletico Madrid a rilanciare la Francia contro la Finlandia, battuta con un netto 2-0, alla Groupama Arena di Lione nella sesta giornata delle qualificazioni ai Mondiali.
La Nazionale transalpina allenata da Deschamps torna alla vittoria dopo due pareggi consecutivi blindando il primo posto nel gruppo D di qualificazione assicurandosi praticamente il pass per il Qatar.
Deschamps sceglie il tridente pesante: protagonisti Griezmann, Martial e Benzema. In campo anche due ‘italiani’: Rabiot e Theo Hernandez. Una formazione che, nonostante l’assenza di Mbappè, non lascia scampo ai pur volenterosi finlandesi.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Anche in Olanda-Turchia tanta Serie A : tre interisti, De Vrij e Dumfries per l’Olanda e Calhanoglu per la Turchia, ma non solo.
Tra gli ospiti anche l’atalantino Demiral e Ayhan del Sassuolo.
Protagonista della serata è però Depay che con una tripletta firma il travolgente successo degli Orange con un 6-1 che annichilisce Under (autore del gol della bandiera) e compagni.
La giornata di qualificazioni europee si era aperta con il successo del Portogallo: 3-0 in Azerbaijan, con i gol di Bernardo Silva, André Silva e Jota Fa festa anche la Danimarca che segna 5 gol a Israele con cinque diversi giocatori: Poulsen, Kjaer, Skov Olsen, Delaney e Cornelius.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Successo della Croazia 3-0 sulla Slovenia: segna anche l’atalantino Pasalic con un tap-in a porta vuota dopo l’assist dell’interista Perisic. Continua il duello a distanza dei croati con la Russia che batte a sua volta 2-0 Malta.
Austria al tappeto in casa contro la Scozia, mentre una tripletta di Haaland lancia la Norvegia che batte 5-1 Gibilterra. Pari infine 1-1 tra Irlanda e Serbia: in gol il centrocampista della Lazio Milinkovic-Savic.

Juventus tutte le notizie e tutti i video della Juventus. Qui allianz Stadium
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS, Ultim'ora, VIDEO NOTIZIE

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Tempo di lettura: 11 minuti

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS IN TEMPO REALE

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATI

DALLE 11:32 DI DOMENICA 05 SETTEMBRE 2021

ALLE 05:20 DI MERCOLEDÌ 08 SETTEMBRE 2021

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

GALLERY | FIORENTINA-JUVENTUS 0-3 WOMEN Domenica 05 settembre 2021

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

DOPPIA BONANSEA E CERNOIA, LE WOMEN VOLANO
05 SETTEMBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Primo big match del campionato per le Juventus Women, e prima scintillante vittoria (seconda consecutiva). Le ragazze di Coach Montemurro confermano un eccellente inizio di stagione (giovedì saranno chiamate a difendere la vittoria in Albania contro il Vllasnia, per accedere per la prima volta alla fase a gironi di Champions League) e intanto arrivano all’appuntamento europeo come meglio non potrebbero: con uno 0-3 contro la Fiorentina che non lascia dubbi sulla qualità, sulla solidità e sul valore delle bianconere.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LA GARA VIDEO INTEGRALE, HIGHLIGHTS, DICHIARAZIONI E DESCRIZIONE:

Women Giornata 2 Serie A Fiorentina-Juventus 0-3 37′ pt Bonansea (J), 28′ st Bonansea (J), 41′ st Cernoia (J). J Women punti 6, gol fati 6, gol subiti 0. Domenica 05 Settembre 2021 VIDEO PARTITA INTERA:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Women Highlights Serie A Giornata 2 Fiorentina-Juventus. 37′ pt Bonansea (J), 28′ st Bonansea (J), 41′ st Cernoia (J). J Women punti 6, gol fatti 6, gol subiti 0. Domenica 05 Settembre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Fiorentina-Juventus Women Montemurro «Siamo contenti». La soddisfazione del Mister bianconero al termine della gara contro la Fiorentina. Domenica 05 Settembre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Fiorentina-Juventus Women Gama «Stiamo crescendo». Le dichiarazioni della giocatrice bianconera dopo la gara di Firenze. Domenica 05 Settembre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Fiorentina-Juventus Women Bonansea «Abbiamo subito poco». Le parole di Barbara Bonansea, autrice di una doppietta contro la Fiorentina, dopo la vittoria del Franchi. Domenica 05 Settembre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Il match non è semplice per le bianconere, che giocano in un bel teatro, lo stadio “Franchi” contro una squadra che da sempre è una delle contendenti principali in Serie A. La prima mezz’ora scorre dunque sui binari dell’equilibrio: più Juve che Fiorentina, con Boattin e Bonansea insidiose nel primo quarto d’ora. Una delle buone notizie di giornata, per Mister Montemurro, è la crescita della squadra durante la gara: dal 30′ in poi la Juve accelera, con quelle che saranno le due marcatrici di giornata.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Prima Bonansea non riesce a trasformare un assist di Cernoia (30′), poi (34′) Valentina mette in scena quelle che, a posteriori, saranno le prove generali del suo capolavoro di fine partita: una super punizione, su cui vola l’ex bianconera Tasselli.
Il gol è nell’aria, e arriva: stupenda l’azione personale di Bonansea: un ruggito per Barbara, che inarrestabile porta in vantaggio la Juve. La Fiorentina reagisce subito con un bel tiro al volo di Hucket, su cui al 40′ è attenta Peyraud-Magnin, e prima della fine del tempo c’è ancora spazio per un pericolo portato alla porta viola dalla premiata ditta Cernoia-Bonansea, oggi imprendibili.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Ripresa sulla falsa riga del primo tempo, con un inizio più equilibrato e la Juve che mette la freccia nella parte finale: al 75′ ancora Bonansea, che sarà MVP della partita, riceve (ancora) da Cernoia e buca la difesa viola per lo 0-2 bianconero, e prima della fine della partita arriva anche il meritato momento di gloria per Cernoia, che all’87’ piazza una punizione delle sue e chiude lo score: la Juve, meritatamente, vola.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
LE PAROLE DI COACH MONTEMURRO
«Facciamo i complimenti alla Fiorentina, che ci ha costretto a giocare una gara molto attenta. Mi aspettavo una partita complicata, ma siamo contenti: i nostri obiettivi passano attraverso la vittoria e il gioco, e la ricerca di un’identità precisa. Mercoledì sarebbe fondamentale che noi accedere alla fase a gironi di Champions, e sarebbe importante anche per il calcio italiano, avere una rappresentante ai livelli più alti in Europa. Faremo di tutto per vincere».

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Campionato Nazionale Femminile Serie A. 2° Giornata Girone di Andata.
Stadio “Artemio Franchi” – Viale Manfredo Fanti – Firenze
Fiorentina-Juventus 0-3
Marcatori: 37′ pt Bonansea (J), 28′ st Bonansea (J), 41′ st Cernoia (J)
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Fiorentina: Tasselli, Tortelli (Cap), Kravets (34′ st Monnecchi), Vitale (34′ st Cafferata), Zanoli, Breitner, Neto, Vigilucci, Huchet (25′ st Baldi) Lundin, Sabatino (12′ st Martinovic). A disposizione: Schroffenegger, Piemonte, Forcinella, Zazzera, Ceci. Allenatrice: Patrizia Panico
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Juventus: Peyraud-Magnin, Hyyrynen, Gama (Cap), Cernoia, Rosucci (34′ st Bonfantini), Girelli (22′ st Staskova), Bonansea (34′ st Hurtig), Boattin, Zamanian (22′ st Pedersen), Caruso, Salvai (22′ st Lenzini). A disposizione: Aprile, Nilden, Staskova, Lundorf, Beccari. Allenatore: Joseph Adrian Montemurro
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Arbitro: Michele Delrio di Reggio Emilia (Assistenti: Stefano Galimberti di Seregno, Manuel Marchese di Pavia – Quarto ufficiale: Enrico Maggio di Lodi).
Ammonite: 19′ st Huchet (F), 24′ st Gama (J), 40′ st Monnecchi (F)
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Prossimo impegno:
Juventus – Vllaznia
UEFA Women’s Champions League – Champions Path Round 2 – Second Leg
Giovedì 9 settembre 2021 ore 20:00
Campo “Ale&Ricky” – Via Stupinigi, 182 – Vinovo (TO)
Prossimo impegno di campionato:
Juventus – Hellas Verona
Campionato Nazionale Femminile Serie A. 3° Giornata Girone di Andata.
Domenica 12 settembre 2021 ore 17:30
Campo “Ale&Ricky” – Via Stupinigi, 182 – Vinovo (TO).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
FIORENTINA – JUVENTUS WOMEN | TALKING POINTS
06 SETTEMBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
BB AL TOP – Barbara Bonansea è la giocatrice che ha segnato più gol contro la Fiorentina con la Juventus in tutte le competizioni: sei, di cui quattro in trasferta. E non realizzava una doppietta in Serie A proprio dalla seconda giornata dello scorso campionato, nel successo interno della Juventus contro l’Empoli (4-3). È stata anche la giocatrice con più tiri: sette, dall’inizio dello scorso campionato solo contro il San Marino (otto) a settembre 2020 ha fatto meglio in una partita.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Le ultime tre reti di Bonansea in Serie A sono arrivate in trasferta, dopo aver segnato otto gol di fila in casa nel torneo.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
CERNO ON FIRE – Valentina Cernoia è l’unica giocatrice che dall’inizio dello scorso campionato ha segnato più di un gol su punizione diretta (due). Ha realizzato, inoltre, quattro gol nelle ultime quattro presenze in Serie A, dopo nove gare di fila senza andare a segno.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
STRISCIA – La Juventus va a segno da 26 gare di fila in Serie A e dista una sola partita dalla sua striscia record nel torneo (27 match consecutivi in gol tra settembre 2017 e ottobre 2018).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
RECAP | LA DOMENICA DEI BIANCONERI IN NAZIONALI
06 SETTEMBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Tutti imbattuti i bianconeri impegnati ieri sera con le Nazionali.
Iniziando dall’Europa, la Polonia ha vinto 1-7 a San Marino: primo tempo in clean sheet Wojciech Szczesny che ha poi lasciato posto a Lukasz Skorupski.
Non ha giocato Alvaro Morata nel 4-0 della Spagna contro la Georgia; stessa sorte per Dejan Kulusevski nella vittoria in amichevole per 2-1 della Svezia contro l’Uzbekistan.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Importante pareggio dell’Italia a Basilea, contro la Svizzera, contendente principale del girone. In campo dal primo minuto Giorgio Chiellini e Leonardo Bonucci, ingresso a gara in corso per Federico Chiesa.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Spostandoci in sudamerica, nottata in gol per Juan Cuadrado che ha pareggiato, su rigore, l’iniziale rete di Sanabria: 1-1 il finale. Vittoria per 4-2 dell’Uruguay contro la Bolivia, con Bentancur in campo per la prima fase della partita.

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Accadde oggi 1970 Il primo gol di Bettega. Il 6 settembre 1970, a Novara, Roberto Bettega segna la sua prima rete con la maglia bianconera in Coppa Italia. Lunedì 06 Settembre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Classic Match Serie A Napoli-Juventus 1-1 Stagione 2016-2017. Il 2 aprile 2017, allo stadio San Paolo, i bianconeri conquistarono un punto molto prezioso in chiave scudetto. Lunedì 06 Settembre 2021 VIDEO PARTITA INTERA:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Napoli-Juventus La vittoria del 2000. 30 settembre 2000 la Juventus vince 2-1 in rimonta a Napoli grazie alle reti di Kovacevic e Del Piero. Martedì 07 Settembre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Classic Match Serie A Napoli-Juventus 1-3 Stagione 2014-2015. Pogba, Caceres e Vidal con questi tre gol la Juventus vince a Napoli l’11 gennaio 2015. Martedì 07 Settembre 2021 VIDEO PARTITA INTERA:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Napoli-Juventus Il grande ex Dino Zoff. 1967-1983 16 anni del portiere prima azzurro e poi bianconero. Martedì 07 Settembre 2021 VIDEO:

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

DI CASA IN CASA | GLI STADI DELLA NOSTRA STORIA – PARTE 1
07 SETTEMBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
La vita di tutti noi è fatta di cambiamenti, evoluzioni e modifiche, anche nelle abitudini che costruiscono le esperienze di ogni giorno.
Cambiamenti che, inevitabilmente, coinvolgono gli spazi fisici in cui viviamo. E così è anche per la Signora più famosa del mondo.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Adesso la parola “Casa” identifica un luogo, l’Allianz Stadium, e un quartiere, quello della Continassa e delle Vallette, a nord della città. Nei 124 anni della nostra storia, però, le case sono state tante.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
PARTE PRIMA: DA PIAZZA D’ARMI A CORSO SEBASTOPOLI
I primi passi della vita della Juventus vengono mossi in un quartiere storico di Torino, la Crocetta. Qui vuole la leggenda che, nel 1897, su una panchina di fronte al Liceo “Massimo D’Azeglio”, sia stato fondato lo Sport-Club Juventus. Qui, nell’Officina Canfari, di cui ancora oggi si trova traccia in corso Re Umberto, sorgeva la prima sede sociale del Club.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Qui, o quantomeno molto vicino al quartiere Crocetta, la Juventus, prima in maglia rosa, e poi, dal 1903, in tenuta bianconera, gioca le sue prime partite.
Piazza D’Armi, Velodromo Umberto I, corso Marsiglia, Corso Sebastopoli. Tenete a mente questi nomi: disegnano un territorio nemmeno troppo vasto, e sono le sedi dei campi su cui la Juventus gioca per i primi 36 anni della sua vita, dal 1897 al al 1933.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Nella storia topografica di Torino c’è un luogo che, più di tanti altri, è stato nel corso dei decenni destinato a rappresentarla in modo unico: il luogo chiamato piazza d’Armi. Un’area nata inizialmente per ospitare raduni e parate militari, che al tempo in cui la Juve vede la luce è situata poco distante a dove oggi sorge l’attuale parco Olimpico, il Parco cavalieri di Vittorio Veneto (che i torinesi amano chiamare, appunto, Piazza d’Armi), per la precisione fra i corsi Matteotti, re Umberto, Stati Uniti e Vinzaglio.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Qui sorge un campo, chiamarlo stadio è ancora eccessivo, in cui squadra che porta il nome della Gioventù disputa per due anni, fino al 1899, le partite non ancora ufficiali, e in cui rimane a giocare fino al 1903, (con due parentesi successive datate 1904 e 1907, e la seconda di queste ha una storia curiosa da scoprire).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
L’11 marzo del 1900 la Juventus partecipa per la prima volta al Campionato Italiano di Football, giunto alla sua terza edizione, non superando però le eliminatorie proprio li, in Piazza D’Armi, e perdendo 0-1 contro la Torinese. Il 18 marzo seguente però arriva sullo stesso campo anche la prima vittoria ufficiale, un 2-0 contro la Ginnastica Torino.
E poi, nel 1903, arriva il primo “trasloco”: la Juve si sposta nel vicino impianto chiamato “Velodromo Umberto I”.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Ci fermiamo un attimo, per un piccolo inciso. Stiamo parlando di storia, e non c’è storia bianconera che non abbia un suo posto in quella che è la “casa” della leggenda, lo Juventus Museum. Se percorrete la grande sala che parte dalla mitica panchina di corso Re Umberto e finisce proprio ai giorni nostri e all’epopea dell’Allianz Stadium, prestate particolare attenzione ai primi cimeli che potete trovare: per esempio una formazione, datata proprio 1903, di uno Juve-Milan ambientato nei luoghi che vi stiamo raccontando.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
E allora: torniamo in pieno quartiere Crocetta, fra via Vespucci e via Torricelli. Qui, nel 1895 viene costruito un impianto polisportivo, che ospiterà gare ciclistiche e, in seguito, motociclistiche: appunto il Velodromo intitolato all’allora Re D’Italia che, nel 1898, diventa sede ideale anche per le partite del Primo Campionato Nazionale di calcio.
Un campionato a cui, va detto, la Juventus, nata da pochi mesi, ovviamente non partecipa (abbiamo detto poco fa che il suo esordio ufficiale avverrà, e non qui, due anni dopo).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Vi prendono parte due squadre di Torino, chiamate “Torinese” e “Internazionale Torino”, ma il torneo viene vinto dal Genoa.
La Juve, dicevamo, viene a giocare qui dal 1 marzo 1903, e pochi mesi dopo, nel 1904, fa capolino, una figura allora centrale per il calcio di Torino.
Si chiama Alfred Dick, è un imprenditore svizzero ed è Presidente della Juventus.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Dick affitta il Velodromo, e vi fa costruire una tribuna di posti a sedere, dato che fino ad allora i primi sostenitori della Juve erano costretti a guardare le partite in piedi.
Nel 1905, proprio qui, arriva quello che viene tuttora considerato il Primo Scudetto della Storia, con la vittoria del Campionato Prima Categoria, ottava edizione del campionato Nazionale.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Poi, però, accade un evento destinato, a suo modo, a cambiare e non poco la storia del calcio torinese: Dick, nel 1906, viene “defenestrato” dal consiglio direttivo della Juve, e per tutta risposta, fonda il 3 dicembre dello stesso anno un altro Club. Quel Club si chiama Foot Ball Club Torino, nasce dalla fusione fra i “dissidenti” della Juve con la Torinese. Stiamo parlando, ovviamente, del Toro, che al Velodromo avrà la sua sede fino al 1910.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Essendo il campo affittato a Dick, e non alla Juve, il Club bianconero è dunque costretto a tornare nel primo impianto, dove gioca ancora per tutto il 1907.
Nel marzo 1908 si inaugura però il nuovo stadio in cui i bianconeri vanno a disputare le gare casalinghe. Un nuovo trasloco, una nuova casa: quella di Corso Sebastopoli, capienza 10 mila persone.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
PARTE SECONDA: DA CORSO SEBASTOPOLI A CORSO MARSIGLIA
”QUESTO MAGNIFICO APPEZZAMENTO DI TERRENO, DOPO NON POCHE DIFFICOLTÀ ACCAPARRATO DALLA POPOLARE JUVENTUS, VENNE COMPLETAMENTE CINTATO E PREPARATO CON UNA PROVVIDA CILINDRATURA. IL CAMPO DI GIUOCO, CLASTICO ED ERBOSO, MISURA METRI 95 PER 45. TUTTO ALL’INTORNO POTRÀ PRENDERE POSTO UNA FOLTISSIMA SIEPE DI PUBBLICO. A TAL PROPOSITO NOTEREMO ALCUNE INNOVAZIONI, -SUL TIPO INGLESE, APPORTATE DAL F.C. JUVENTUS. AI QUATTRO ANGOLI DEL CAMPO VERRANNO POSTE QUATTRO GRANDI BANDIERE, ALTE METRI 1,50. „
(La Stampa, 6 marzo 1908).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Dal 1908 al 1922 la Juventus vincerà in questo “magnifico appezzamento di terreno” per due volte il campionato italiano di prima categoria, ma per celebrare quello che è il secondo Scudetto ufficiale della Storia servirà un altro trasloco: quello in Corso Marsiglia, dove i bianconeri giocheranno per 11 anni, dal 1922 al 1933.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
E qui, per la prima volta, innovazione fa rima con Juventus. Lo stadio viene progettato e costruito dall’Architetto Gino Olivetti, noto anche per essere stato fondatore e primo Presidente della Confindustria. E’ il primo impianto del suo genere a essere costruito in cemento armato, con una capienza di 25 mila spettatori
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
”«IL NUOVO CAMPO DA GIOCO, COSTRUITO COI PIÙ MODERNI CRITERI E SECONDO LE ULTIME PRESCRIZIONI DELLA SPECIALE TECNICA DELLO SPORT, COPRE CIRCA 40 000 METRI QUADRATI E COMPRENDE IL CAMPO PER SPETTACOLI (M 110 X 65), FIANCHEGGIATO DA UNA GRADINATA POPOLARE LUNGA 90 METRI, CHIUSA DA UNA SOLIDA E SNELLA STECCONATA CEMENTIZIA E DA UNA TRIBUNA COPERTA DA TETTOIA FORMATA CON OSSATURA METALLICA E TETTO IN ETERNIT » „
(Manuale dell’architetto, Torino, UTET, 1930).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Quello di Corso Marsiglia è un impianto importante, per la nostra storia. Perché qui si festeggia non solo il secondo Scudetto bianconero, ma ne vengono vinti altri tre dal 1930 al 1933: è l’inizio del Primo Quinquennio, da molti definito il “Quinquennio d’Oro”.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
E’ la Juve della prima formazione che viene recitata come una litania: CombiCaligarisRosettaFerrariBorel. E poi, come se non bastasse, ci mettiamo anche Monti, Cesarini, Mumo Orsi, e tanti altri. Una Juve imbattibile, che completa un ciclo fino a pochi anni fa mai eguagliato.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Stiamo per affrontare un nuovo trasferimento, dunque. E stavolta si tratta di un luogo destinato a diventare stabile.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Il 15 maggio 1933 viene inaugurato, in piazza D’Armi (notate come tutte le sedi bianconere continuino a ruotare nelle stesse zone della città, come abbiamo anticipato poco fa) un impianto che, nei suoi obiettivi, vuole contenere fino a 65 mila persone. E che, nei decenni, ci riuscirà.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
RIPRESA VERSO NAPOLI
07 SETTEMBRE 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Bianconeri al lavoro questo pomeriggio allo Juventus Training Center. Per gli uomini di Massimiliano Allegri è iniziata la settimana di preparazione alla sfida del “Diego Armando Maradona” con il Napoli (fischio d’inizio ore 18:00).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS
Seduta con esercitazioni di reparto per i difensori, possesso palla e parte finale atletica per il gruppo – al quale nella giornata di oggi si è unito Weston McKennie – e seduta mattutina in programma domani, mercoledì 8 settembre.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE E TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

UNDER 19 FEMMINILE AL LAVORO! MARTEDÌ 07 SETTEMBRE 2021. LE IMMAGINI   JUVENTUS   TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS   CALCIO   PIEMONTE