664Tecnologia tutte le notizie Se vuoi sapere tutto sulle notizie di Tecnologia allora clicca qui e leggi!
Aggiornamenti, Android, Notizie, Scienza, Tecnologia, Ultim'ora

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 10 minuti

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 20:17 DI MARTEDÌ 13 APRILE 2021

ALLE 01:57 DI GIOVEDÌ 15 APRILE 2021

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Il governo punta alla banda ultra larga a tutti in 5 anni
Colao: ‘Il cambiamento deve essere radicale, pervasivo e di lungo periodo’
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
13 aprile 2021
20:17
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La Ue ha degli obiettivi di digitalizzazione a 10 anni, “noi vogliamo essere più ambiziosi e mettiamo obiettivi a 5 anni: al 2026 vogliamo che il 70% della popolazione usi l’identità digitale e sia digitalmente abile, portare il 75% delle Pa italiane a usare servizi Cloud, raggiungere almeno 80% dei servizi pubblici erogati online e 100% famiglie e imprese raggiunte dalla banda ultra larga”. “Per la prima volta l’Italia partirebbe avvantaggiata” dice il ministro Vittorio Colao in audizione alla Camera.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il cambiamento, anche quello digitale, deve essere “radicale, pervasivo e di lungo periodo”. Lo sottolinea il ministro.
La strategia digitale “deve aiutarci a cogliere le opportunità della crisi attuale. Ha davanti a sé tre grandi incognite. Quella del ritardo, quella dell’inclusione e quella delle competenze. Alla prima porremo rimedio con gli interventi infrastrutturali. Sulla seconda interverremo insistendo sulla digitalizzazione come condizione abilitante della cittadinanza. Affronteremo la terza incognita creando e incentivano idee e conoscenze, nel medio periodo con investimenti di persone e, nel breve, sostenendo le amministrazioni nella migrazione” conclude il suo intervento Colao. “La tecnologia digitale è la nostra occasione per riportare il nostro paese tra i leader europei. Attraverso l’applicazione del PNRR abbiamo l’opportunità di partecipare tutti attivamente al lavoro dei 5 importantissimi anni davanti a noi”.
Le nuove gare per la copertura delle aree grigie inizieranno a fine 2021 e l’obiettivo è di arrivare “a inizio 2022 con il processo terminato”. Lo ha detto il ministro per l’Innovazione Vittorio Colao in audizione. “Agcom fa le mappature delle coperture in essere, Infratel chiederà impegni a 3 anni, faremo convergere tutto in uno” schema solo, sia per la fibra ma anche per il 5G e stiamo “valutando come rendere queste mappature ‘molto impegnative'” ovvero che non siano solo promesse. “Pensiamo di partire a maggio, durerà 30-45 giorni e daremo visibilità a quello che stiamo facendo”, dice spiegando la tempistica della mappatura.   POLITICA

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Il Coinbase sbarca a Wall Street
Powell, criptovalute sono veicoli di speculazione
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
14 aprile 2021
10:10
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Coinbase sbarca sul Nasdaq a 381 dollari per azione, per una valutazione di 99,6 miliardi di dollari. I titoli sono in rialzo nei primi minuti di scambio, dove superano i 400 dollari per azione.
Il Bitcoin ieri ha toccato un nuovo record alla vigilia dell’arrivo di Coinbase.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La criptovaluta corre a 63.246 dollari sostenuta dall’ottimismo dei fan delle valute digitali che vedono nella quotazione diretta di Coinbase quel passo decisivo per l’accettazione da parte del grande pubblico del Bitcoin.

Il debutto “segnerà l’occasione di una congiunzione fra la finanza tradizionale e il mondo cripto. E uno sbarco di successo può essere l’endersement ufficiale delle criptovalute da parte degli investitori tradizionali”, affermano alcuni analisti, convinti che “il basso tasso di volatilità degli ultimi 30 giorni mostra come il Bitcoin è ormai pronto a uscire dalla gabbia e continuare la sua corsa verso i 10.000”. Diverse banche, fra le quali Goldman Sachs e JPMorgan, hanno già annunciato piani per offrire criptovalute ai propri clienti anche alla luce della curiosità e della domanda sostenuta. Ma la volata del Bitcoin continua a non convincere molti. Gli scettici ritengono che la corsa degli ultimi mesi sia stata dopata dai maxi stimoli all’economia, che hanno fatto volare anche i listini azionari. L’esercito dei dubbiosi è guidato dalle autorità che, in tutto il mondo, guardano con scetticismo e preoccupazione al Bitcoin e alle criptovalute, ritenute solo uno strumento speculativo senza un valore riconoscibile. Nonostante le resistenze, le valute digitali tentano diversi governi, in primis la Cina. Pechino starebbe lavorando al suo yuan digitale controllato dalla banca centrale, cercando di posizionarlo per un uso internazionale e sfidando di fatto il dollaro. La Fed sul dollaro digitale procede con cautela: “non c’è nessuna fretta per adottarlo”, va ripetendo da tempo il presidente della Fed Jerome Powell assicurando che la banca centrale non adotterà il dollaro digitale “senza l’appoggio del Congresso”. La strada quindi è ancora lunga e gli Stati Uniti potrebbero essere ‘battuti’ dalla Cina che, sempre più, vuole essere trattata da pari in politica e in economia.
Powell, criptovalute sono veicoli di speculazione – Le criptovalute sono veicoli di veicoli di speculazione. Lo afferma il presidente della Fed, Jerome Powell, nel giorno dello sbarco a Wall Street di Coinbase.   ECONOMIA

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Microsoft, arriva Surface Laptop 4 e nuovi accessori
In Italia nella versione da 13,5 e 15 pollici
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
12:39
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Microsoft annuncia il nuovo Surface Laptop 4 e nuovi accessori. Surface Laptop 4 sarà disponibile in Italia nella versione con display touchscreen 3:2 PixelSense da 13,5″ o nel modello da 15″, include una fotocamera frontale HD integrata, un display touchscreen con 201 PPI e altoparlanti Dolby Atmos. Sarà possibile scegliere tra un processore Intel Core di undicesima generazione oppure il processore mobile AMD Ryze con Radeon Graphics Microsoft Surface Edition (8 core).
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Sarà disponibile dal 27 aprile, a partire da 1149 euro (modello da 13,5”) e 1499 euro (modello da 15”). I nuovi dispositivi sono già preordinabili sul Microsoft Store, presso i principali rivenditori specializzati e i partner Microsoft per le configurazioni business.
Con i dispositivi ‘ibridi ‘ di Redmond arrivano anche tre nuovi accessori. Sono i Microsoft Modern USB & Wireless Headset, consentono una maggiore attenzione e privacy durante le chiamate, soprattutto negli spazi di lavoro condivisi. Poi c’è Microsoft Modern USB-C Speaker in grado di offrire un audio di alta qualità ed è perfetto per riunioni, chiamate o per ascoltare musica. Infine, Microsoft Modern Webcam per videoconferenza in alta qualità, fornisce una resa video in 1080p, HDR e un campo visivo di 78° ottimizzato per le esperienze di riunione.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Un’app monitora smartphone per benessere mentale
E’ ‘Mind your time’ e punta a 10 mila euro con crowdfunding
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
12:36
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Tre psicologi, due informatici e un matematico: da questa unione nasce l’app che trasforma l’uso dello smartphone, da fonte di stress a strumento per il benessere. “Mind Your Time”, questo il nome dell’app, punta a diventare un’alleata contro iperconnettività, compulsione digitale e technostress, grazie al monitoraggio delle app e dello smartphone.
Il progetto è stato selezionato nell’ambito della terza call ‘Biunicrowd’, il programma di finanza alternativa dell’Università di Milano-Bicocca, volto a consentire a studenti, ex studenti, docenti, ricercatori e dipendenti di realizzare progetti innovativi e idee imprenditoriali attraverso campagne di raccolta fondi.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La sfida inizia oggi su Produzioni dal basso, piattaforma di crowdfunding e social innovation: 45 giorni di tempo per raccogliere 10 mila euro. Somma che servirà per sviluppare e lanciare sul mercato la versione gratuita dell’app, dedicata al ‘digital detox’ e al benessere mentale.
In pratica, sotto la guida dell’app, l’utente può selezionare gli elementi da monitorare sul proprio smartphone e impostare soglie di tempo-limite, superate le quali riceve una notifica. A questo punto entra in scena un avatar che propone una serie di attività e tecniche proprie della psicologia del benessere: meditazione, visualizzazione, rilassamento, attivazione, focusing e scrittura espressiva. Brevi training di durata variabile tra i 3 e i 20 minuti.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Apple, all’evento del 20 aprile attesi iPad Pro e AirTag
Modalità online per le restrizioni della pandemia
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
12:41
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dopo le indiscrezioni, Apple ha confermato la data del suo primo evento dell’anno, il 20 aprile. L’appuntamento si terrà solo online per via delle restrizioni imposte dalla pandemia di Covid-19.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Sono diverse le novità attese, alcune delle quali già parzialmente svelate dalla catena di approvvigionamento dei partner di Apple. In primo luogo, l’arrivo di un iPad Pro con display a tecnologia MiniLED.
L’iPad Pro. Si tratta di un’innovazione che segue, parallelamente, quella degli schermi Oled odierni, già presenti su tanti smartphone. I MiniLED consentono un’autoilluminazione del singolo pixel, così da restituire colori più reali, neri profondi e un costo di produzione minore. Alcuni partner di Apple hanno già sottolineato che le difficoltà nel reperimento dei materiali potrebbero rallentare la produzione su larga scala, che raggiungerà un regime ottimale solo verso giugno.
Gli AirTag. Si parla da tempo anche degli AirTag, i piccoli localizzatori, dotati di Bluetooth low-energy, che permettono di tracciare la posizione dell’oggetto a cui sono agganciati sull’app ‘Dov’è’ di iPhone, iPod Touch e iPad. Tra i vari dispositivi in catalogo questi sono forse i meno innovativi perché già presenti, in tante forme, sul mercato. Di recente Samsung ha lanciato la nuova versione degli Galaxy SmartTag, che si basano sullo stesso concetto e tecnologia Bluetooth a basso consumo.
Le nuove cuffie AirPods. Considerando che sono passati poco più di due anni dal lancio delle ultime AirPods, è inevitabile che il colosso americano voglia ringiovanire la famiglia con la terza generazione. Si dice che gli auricolari con stelo lungo avranno cancellazione attiva del rumore (come le AirPods Pro) e audio spaziale (come le AirPods Max). Non mancherà la ricarica wireless della custodia, già presente sul modello di marzo 2019.
Mac con processore M1. Tra le novità in arrivo non si esclude una prossima generazione di Mac con processori Apple Silicon, già introdotti su Mac mini, MacBook Air e MacBook Pro 13″. A marzo Apple aveva annunciato l’interruzione della linea di iMac Pro, probabilmente proprio per facilitare il passaggio alla tecnologia M1.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Vodafone lancia GameNow, la piattaforma cloud gaming per 5G
90 titoli all’esordio, coinvolti Favij e Pow3r
e
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
15:02
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Vodafone lancia GameNow, la piattaforma di cloud gaming 5G in esclusiva per i clienti Vodafone. E’ multipiattaforma e attivabile in pochi click.
I
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Le performance di gioco sono evolute ovunque, anche in 4G, con un’esperienza nativa ancora superiore in presenza di 5G”, spiega la società. All’esordio in catalogo ci sono oltre 90 titoli disponibili tra giochi di corse, sport, azione, avventura, ma anche casual e platform games.
GameNow consente di giocare in streaming, dove e quando si vuole, collegati alla rete mobile di Vodafone, senza download ne’ limitazioni di hardware. In occasione del lancio, Vodafone ha coinvolto Favij (content creator e youtuber con oltre 6 milioni di iscritti) e Pow3r (streamer e pro-player del team internazionale di e-sports Fnatic) nel completo restyling delle loro Gaming Room, grazie alla tecnologia e alla potenza della rete Vodafone, alla progettazione di WSC (Web Stars Channel) e all’interior design curato dallo Studio Fabio Novembre.
Il servizio GameNow, sottoscrivibile mensilmente, prevede una prova gratuita di un mese in cui tutti potranno testare la piattaforma e una selezione di titoli dal suo catalogo. Al termine del periodo di prova gli utenti potranno attivare il servizio per un mese a 9.99 euro potendo poi scegliere se rinnovarlo di mese in mese. E grazie a Vodafone Power Gaming, l’offerta Vodafone dedicata interamente ai gamers, sarà possibile giocare su GameNow senza consumare i Giga del proprio piano tariffario sulla Sim.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Clubhouse, finta app per computer nasconde un ransomware
Pubblicizzata su Facebook che ha rimosso i banner
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
15:04
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
I cybercriminali sfruttano la popolarità di Clubhouse, la piattaforma solo voce e in streaming, per diffondere un ransomware, cioè un virus che prende in ostaggio un dispositivo e chiede un riscatto per restituire in dati.
Secondo il sito TechCrunch, gli aggressori informatici stanno sfruttando gli annunci comparsi su Facebook che promuovono una finta app Clubhouse per computer, per diffondere malware. Dopo aver cliccato sull’annuncio, l’utente viene portato ad un falso sito di Clubhouse e quando prova a scaricare una presunta versione per computer dell’app, accede invece ad un file che contiene un ransomware.
Sono almeno nove i banner scoperti da TechCrunch e segnalati a Facebook, apparsi sul social network tra martedì e giovedì scorso. L’azienda dopo la segnalazione li ha cancellati così come ha rimosso le pagine associate.
Non è la prima volta che Clubhouse viene usata per diffondere virus informatici, qualche settimana fa è accaduto anche con una finta app per Android, piattaforma sulla quale Clubhouse non è ancora presente e su cui dovrebbe sbarcare entro maggio. Al momento Clubhouse è disponibile solo per i dispositivi con sistema operativo iOS diApple e solo su invito.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Facebook, organismo vigilanza esaminerà richieste rimozione
Istituito nel 2018, sta vagliando anche caso Trump
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
15:03
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’Oversight Board di Facebbok, l’organismo di Vigilanza indipendente definito una sorte di Corte suprema degli utenti, estende le sue competenze. Inizierà ad accettare anche richieste di rimozione di “contenuti dannosi” presenti sul social network, fino ad ora l’organismo era stato incaricato di esaminare soltanto i casi in cui il contenuto fosse stato rimosso in modo improprio da Facebook o Instagram.
Il Board sta esaminando decine di migliaia di casi, inclusa la decisione di Facebook di vietare la piattaforma all’ex presidente degli Stati Uniti, Donald Trump.
L’annuncio diffuso dallo stesso Oversight Board, arriva nel periodo in cui Facebook e altre piattaforme social devono affrontare una pressione continua per agire sui fake news e contenuti offensivi, fenomeni resi ancora più evidenti dalla pandemia di Covid-19 e da alcuni appuntamenti elettorali.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Gli utenti che ritengono che post, foto, video, commenti e condivisioni dannosi non debbano restare online, possono d’ora in poi fare appello al gruppo di esperti per farli rimuovere. “Ci aspettiamo che nelle prossime settimane tutti possano fare appello ai contenuti relativi a Facebook e Instagram – ha affermato Guy Rosen, Vice presidente di Facebook – Siamo lieti che l’Organismo di Vigilanza stia ampliando la portata e l’impatto del suo lavoro e attendiamo con impazienza le loro decisioni e raccomandazioni future”.
L’Organismo di vigilanza, di cui fanno parte accademici, giuristi e giornalisti, è stato istituito nel 2018 per affrontare questioni controverse sulla moderazione dei contenuti; ha iniziato a operare lo scorso anno e ha emesso le sue prime sentenze a gennaio. Le decisioni del Board, che possono ribaltare quelle di Facebook, sono vincolanti.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Google e piattaforma Rai vincitori premi per l’Inclusione
Per impegno sul fronte Diversità
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
14 aprile 2021
19:09
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Google e la piattaforma “Virtual Lis” di Rai sono i vincitori dei Diversity Brand Awards 2021, i premi riconosciuti alle aziende capaci di veicolare il loro impegno sul fronte Diversità e inclusione (D&I). I riconoscimenti sono stati assegnati durante la quarta edizione del Diversity Brand Summit, “Diversity Factor: born to build trust” e hanno visto vincitore “overall” Google per il suo lavoro diffuso sulla D&I, soprattutto su gender, orientamento sessuale e affettivo e disabilità, e vincitore “Digital” “Virtual Lis” di RAI, piattaforma capace di erogare servizi e contenuti nella lingua italiana dei segni mediante un avatar virtuale.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
I vincitori sono stati individuati dalla sintesi dei risultati di una web survey e delle valutazioni del Comitato Scientifico.
“E’ con estremo piacere che accolgo questo riconoscimento che coglie a pieno il concetto di alleanza espresso ogni giorno dalla comunità dei Googler – dichiara Fabio Vaccarono, Vice President – Managing Director Italy di Google – Fin dalle sue origini, Google è impegnata a rendere la diversità, l’equità e l’inclusione parte di tutto ciò che facciamo: dal modo in cui costruiamo i nostri prodotti, al modo in cui interagiamo con le persone nel posto di lavoro. E nella situazione di emergenza che stiamo attraversando, l’impegno ad aiutare tutte le comunità a proteggere questi valori e tutelare i diritti che hanno acquisito negli anni e, in alcuni casi, acquisirne di nuovi si è fatto ancora più forte”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“La vittoria nel Digital Diversity Brand Award è per il servizio pubblico motivo di particolare orgoglio. Arriva dopo che la Rai è stata inserita per il terzo anno consecutivo nella lista delle aziende più inclusive, per di più in un periodo drammaticamente segnato dalla pandemia”, spiega Giovanni Parapini, Direttore Rai per il Sociale.

Tecnologia tutte le notizie Tutte le notizie dal Mondo tecnologico sono qui! APPROFONDITE AGGIORNATE DETTAGLIATE E MONITORATE! LEGGI!
Aggiornamenti, Android, Notizie, Scienza, Tecnologia, Ultim'ora

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 9 minuti

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 18:27 DI LUNEDì 12 APRILE 2021

ALLE 20:17 DI MARTEDì 13 APRILE 2021

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

‘Il mondo nuovo’, manuale per capire e gestire l’odio online
Da Revenge Porn a fake news, analisi di Andrea Bellandi Saladini
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
12 aprile 2021
18:27
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Com’è mutata la violenza nell’era digitale? Come nasce e quali canali utilizza il linguaggio dell’odio per diffondersi in rete? Chi si nasconde dietro a un profilo ‘troll’ o ad un cyberbullo? Sono le domande a cui risponde ‘Il mondo nuovo – Manuale di educazione civica digitale’ (Fve Editori) che si concentra sull’Hate Management, la “gestione dell’odio e delle relazioni sociali online”. Esce il 15 aprile ed è scritto da Andrea Bellandi Saladini, classe 1993, direttore e fondatore di Accademia Civica Digitale, per la Casa dei Diritti del Comune di Milano ha gestito lo sportello antidiscriminazione.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’introduzione è a cura di Biancamaria Mori, esperta in Gamification e realtà aumentata; la prefazione è di Alessia Sorgato, avvocato, impegnata nella difesa di donne e bambini vittime di violenza.
Analizzando i nuovi fenomeni che si stanno affermando nella nostra società digitale, dal revenge porn al cyberstalking, dalle fake news ai falsi account, il Manuale indaga e chiarisce, con un approccio trasversale, i modi in cui l’Hate Speech è divenuto, in breve tempo, la forma più ricorrente di attacco per esprimere un dissenso nel nostro ‘mondo nuovo’.
Il libro è anche una ricognizione sui rapporti di potere che stanno alla base di una vasta gamma di problemi legati alla digitalizzazione delle nostre vite, problemi interconnessi che diventano questioni: quella dell’identità, del genere, della discriminazione nelle sue multiformi manifestazioni (Body Shaming, Cyberbullismo, Hate Group); ma anche delle post-verità, un sistema di pensiero in cui la verità dei fatti perde d’importanza e credibilità a favore di una realtà narrata, in grado di far leva sull’emotività e sulle convinzioni personali. Il mondo nuovo è insomma “una ricognizione su quell’umanità digitale che fino a pochi anni fa apparteneva all’immaginario visionario del cinema e della letteratura distopica e che adesso è l’ambiente naturale nel quale siamo immersi, paesaggio da comprendere e salvaguardare perché il presente sia una terra abitabile e il futuro una scommessa ancora possibile, un dialogo gentile del domani”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Criptovaluta Coinbase verso Wall Street, vale fino a 100 mld
Il Bitcoin avanza su ottimismo quotazione test per investitori
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
13 aprile 2021
11:37
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La criptovaluta Coinbase scalda i motori per la quotazione a Wall Street. Uno sbarco che potrebbe essere col botto a una valutazione record fino a 100 miliardi di dollari, più della capitalizzazione del New York Stock Exchange e del Nasdaq insieme.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Una cifra stellare per una società che fino a 10 anni fa neanche esisteva. L’attesa per la quotazione del 14 aprile è elevata e si riflette sul Bitcoin, che avanza deciso sopra i 61.000 dollari. Per Coinbase è un test per l’appetito degli investitori sulle valute digitali e potrebbe segnare una svolta: lo sbarco in borsa può infatti essere quell’iniziezione di fiducia in grado di rassicurare i consumatori sulla bontà e l’efficienza delle criptovalute, dando al settore la spinta necessaria per decollare in via definitiva.
Coinbase stima di chiudere il primo trimestre dell’anno con un utile fra i 730 e gli 800 milioni di dollari, più del doppio di quanto guadagnato nell’intero 2020. I ricavi sono attesi invece superare gli 1,3 miliardi del totale dello scorso anno. Il fatturato di Coinbase è legato alle commissioni raccolte quando gli utenti vendono o acquistano Bitcoin e, quindi, l’andamento del prezzo dei titoli della società potrebbe essere esposto a quello della criptovaluta, nota per la sua volatilità. Altro elemento di debolezza per Coinbase è un modello di business basato sulle commissioni: l’aumento delle concorrenza potrebbe innescare una corsa al ribasso e quindi mettere sotto pressione i ricavi. Dubbi che però non stemperano l’ottimismo del fondatore e amministratore delegato di Coinbase, Brian Armstrong, convinto che il mondo sia ormai sull’orlo dell’adozione delle valute digitali e che la sua società perfettamente posizionata per cogliere l’occasione offerta dalla rivoluzione cripto.   ECONOMIA

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Mercato Pc ancora in crescita nel 2021
Idc, +55% nel primo trimestre. Incremento maggiore per Apple, +111,5%
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
13 aprile 2021
14:37
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Le spedizioni a livello mondiale di pc (desktop, notebook e workstation) sono cresciute nel primo trimestre del 2021 (gennaio, febbraio, marzo), con un +55,2% rispetto allo stesso periodo del 2020. Lo dice l’ultimo report della società di analisi Idc, che riporta come, in questa prima parte dell’anno, siano stati spediti 83.981 milioni di dispositivi, un netto balzo in avanti in confronto ai 54.123 del primo trimestre 2020.
Jitesh Ubrani, research manager per Mobile Device Trackers di IDC, ha affermato: “La domanda non soddisfatta dello scorso anno è proseguita nel primo trimestre, a cui si è aggiunta quella causata dalla pandemia, tale da generare elevati volumi di vendita.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Tuttavia, il mercato continua ad andare alla grande, nonostante la carenza di componenti e problemi logistici, che hanno contribuito all’aumento dei prezzi medi”. Secondo gli analisti, sul finire del 2020 la catena di approvvigionamento Pc non è riuscita a rispondere alla forte domanda di prodotti per il remote working e la didattica a distanza. Per questo, si è creato un gran numero di ordini arretrati. La curva in salita del primo trimestre del 2021 è conseguenza di tale richiesta, che dovrebbe persistere per almeno tutta la prima metà dell’anno in corso.
Nella particolare classifica, il produttore che ha fatto registrare il numero più alto di prodotti spediti è Lenovo, con 20.401 unità, seguito da HP con poco più di 19.000. Al terzo posto Dell Technologies, con quasi 13.000 device. Ma è Apple ad aver ottenuto l’incremento maggiore, con una crescita del 111,5% sul medesimo trimestre dello scorso anno, anche se con una quota di mercato decisamente minore (8%) nei confronti delle prime tre posizioni (24,3%, 22,9% e 15,4%).
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Clubhouse su Android è vicino, rilascio entro maggio
Gli sviluppatori hanno condiviso la tempistica su Twitter
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
13 aprile 2021
12:41
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Clubhouse per Android potrebbe arrivare entro il mese prossimo. Gli sviluppatori del porting per il sistema operativo mobile più diffuso al mondo hanno condiviso la tempistica con un post su Twitter.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La data, specificano, è indicativa e potrebbe dunque subire variazioni. A gennaio, Clubhouse aveva confermato il programma di espansione ad Android, anche se i lavori non erano ancora iniziati. A inizio marzo, durante la prima tappa del Clubhouse World Tour, tenuta con gli iscritti italiani, l’ufficialità dell’avvio dello sviluppo, tramite le parole di Paul Davison e Rohan Seth, i due co-fondatori. La realizzazione dell’app per Android, in corso da qualche settimana, dovrebbe essere conclusa per fine aprile, con un lancio globale entro maggio. Assieme alla versione Android, Clubhouse potrebbe eliminare la necessità di ottenere un invito per entrare, allargando così a tutti le opportunità di accesso.
Questo, secondo gli esperti, dovrebbe essere un modo per riaccendere l’interesse intorno ad un social che, dopo un lancio globale di successo, sembra aver arrestato la sua crescita.
Tuttavia, stando alle ultime statistiche di febbraio 2021, Clubhouse ha superato quota 8 milioni di download globali, nonostante sia ancora in beta e solo su iPhone e iPad. Ma la concorrenza non sta a guardare: Twitter ha lanciato Spaces, in versione di prova, così come Facebook, che sta sperimentando la piattaforma Hotline, simile a Clubhouse ma con in aggiunta la modalità video. Anche Telegram tenta di seguire il trend del social audio con le room vocali da far partire all’interno dei gruppi, con il vantaggio dell’anonimato e della crittografia, che da sempre contraddistinguono le chat dell’app.   ANDROID

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Google avviserà se camminiamo guardando lo smartphone
Funzionalità ‘Heads Up’ scovata sugli smartphone Pixel
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
13 aprile 2021
12:41
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Google ha aggiornato la versione beta della sua app ‘Benessere Digitale’, che introduce una funzione chiamata ‘Heads Up’. Questa è pensata per salvaguardare le persone che rischiano di distrarsi guardando lo smartphone mentre camminano per strada.
Nello specifico, l’app finora individuata solo sui modelli di smartphone Pixel a marchio Google, invia una notifica se si accorge che l’utente è chino con la testa verso il basso, durante il movimento a piedi.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Per farlo, ‘Heads Up’ utilizzerà le stesse autorizzazioni richieste da altre piattaforme del gruppo, come Google Fit, tra cui il GPS e lo spostamento del segnale tra le celle telefoniche, così da registrare automaticamente l’attività fisica e capire il movimento di un soggetto all’esterno. Se lo smartphone rileva che è in corso sul display l’utilizzo di qualche app o lo scrolling delle pagine, manda un avviso. L’obiettivo è spingere le persone a prestare maggiore attenzione all’aperto quando, come spesso accade, sono con gli occhi puntati sullo schermo.
Attualmente in fase di rollout, l’aggiornamento si presenta con questo testo: “Se cammini mentre usi il telefono, ricevi un promemoria per concentrarti su ciò che ti circonda. Da utilizzare con cautela: Head Up non rimpiazza il prestare attenzione all’ambiente circostante”. La funzione ‘Heads Up’ può essere attivata dal menu di Benessere Digitale, da cui è anche possibile disabilitarla, qualora non la si voglia più utilizzare. L’app è disponibile sul Play Store di Android e da qui verrà aggiornata nelle prossime settimane, con tempistiche e Paesi ancora non comunicati da Google.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
LinkedIn lancia nuove funzionalità per la ricerca di lavoro
Storie di copertina e modalità di creazione per freelance e PMI
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
13 aprile 2021
13:39
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
LinkedIn ha annunciato il lancio di nuove funzionalità per aiutare le persone in cerca di lavoro, i liberi professionisti e le PMI a mettersi in contatto con aziende e porre in risalto le proprie competenze. Sono tre le novità principali: storia di copertina, modalità creatore di contenuti, pagina dei servizi.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Le storie si basano sulla realizzazione di video, che riassumano la storia professionale in modo più coinvolgente.
“Chi è alla ricerca di una nuova occupazione può condividere i propri obiettivi di carriera e mostrare le competenze ai recruiter e agli hiring manager. I liberi professionisti possono attirare nuovi clienti con informazioni sui servizi offerti dalla propria attività” spiega LinkedIn. Secondo una recente ricerca del social network professionale, il 75% dei responsabili HR ritiene che un curriculum standard non sia sufficiente per valutare le competenze trasversali di un candidato, e quasi l’80% pensa che il video sia diventato uno strumento importante quando si tratta di valutare i candidati.
Con la ‘Modalità Creatore di contenuti’, gli utenti hanno l’opportunità di aggiungere il pulsante “Segui” al profilo, così da indirizzare meglio il proprio operato, anche con l’ausilio di hashtag in linea con i loro interessi. I freelance e i titolari di piccole imprese saranno in grado di creare una pagina dei servizi direttamente dal loro profilo, elencando i servizi che offrono, per attrarre nuovi potenziali clienti. “Elencare i servizi offre ai membri di LinkedIn una maggiore visibilità all’interno della community globale, che conta circa 740 milioni di membri, dei quali 15 milioni in Italia” sottolinea il team nostrano.
Nei prossimi mesi, LinkedIn aggiungerà altri modi per gestire i servizi e le interazioni con la clientela dalle pagine dedicate ai servizi e presto sarà possibile visualizzare l’introduzione delle valutazioni e delle recensioni direttamente sulle pagine dei servizi.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Elon Musk, primo chip nel cervello umano entro l’anno
Interfaccia uomo-macchina.Dopo i test di Neuralink sulle scimmie
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
13 aprile 2021
15:23
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Entro l’anno potrebbero partire i primi test che prevedono l’impianto nel cervello umano dei chip che funzionano come interfaccia con i computer. Lo annuncia Elon Musk in un tweet, in seguito ai test fatti con la sua azienda Neuralink su una scimmia, cui é stato impiantato un chip che le ha permesso di giocare ai video games con la mente.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’idea di base del patron della Tesla e SpaceX, che ha lanciato questo progetto nel 2016, è quella di essere sempre connessi a Internet attraverso un chip impiantato nel cervello che ci permetta di comunicare solo con la forza del pensiero.
Come aveva spiegato nel 2017 Alberto Sangiovanni Vincentelli, pioniere della ricerca sui circuiti integrati e docente all’Universita’ della California a Berkley, ”i chip impiantati nel cervello sono gia’ una realta’, sperimentata con successo in ambito biomedicale: pensiamo ad esempio a quelli usati per la stimolazione cerebrale profonda nei malati di Parkinson e Alzheimer, oppure quelli che consentono ai pazienti paralizzati di muovere arti robotici”.
Nel caso di Musk, a febbraio è tornato a parlare del progetto dando una tempistica per le sperimentazioni nell’uomo di questi chip, progettati per impiantare l’intelligenza artificiale nei cervelli umani come potenziale cura per le malattie neurologiche, come Alzheimer e Parkinson. Gli impianti dei chip possono leggere e scrivere l’attività cerebrale. Musk é convinto che le interfaccia cervello-macchina possano fare qualsiasi cosa, dal curare le paralisi al dare poteri telepatici alle persone. La Neuralink ha giá testato i chip anche su altri animali, come i maiali. Se davvero quest’anno i test verranno fatti sull’uomo quest’anno o non sia un altro annuncio, come quello fatto nel 2019, lo confermerà solo il tempo.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Facebook: Egitto, Italia e Usa i paesi più colpiti dalla fuga di dati
Studio analizza database di 533 milioni di utenti finito online
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
13 aprile 2021
16:22
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Egitto, Italia e Stati Uniti sono i paesi con il maggior numero di utenti interessati dalla fuga di dati di 533 milioni di profili Facebook tornata alla ribalta qualche giorno fa e per cui il Garante italiano della Privacy ha aperto una istruttoria. A fare un’analisi i ricercatori della società Surfshark.
Si tratta in media – spiegano – di cinque tipi di dati per utente e includono numeri di telefono, ID Facebook, nomi completi, luoghi, date di nascita, biografie e alcuni indirizzi e-mail.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Nello specifico, secondo l’analisi, sono trapelati i dati di 44.833.547 utenti egiziani, 35.677.377 italiani, 32.315.282 americani e 28.804.686 sauditi. Nel Regno Unito sono interessate 11.522.327 di persone. Gli altri paesi più colpiti sono Francia, Turchia, Marocco, Colombia, Iraq e Sud Africa.
Le specifiche di ciò che è trapelato esattamente da questa fuga di dati variano da vittima a vittima. Ad esempio, spiegano i ricercatori, solo per il 4,76% dei profili c’è stata una esposizione dell’indirzzo email, invece per ben l’89,01% del proprio numero di cellulare. L’analisi di Surfshark ha rilevato che il set di dati consente anche di abbinare nomi e numeri di telefono con i dati sulla posizione (esposti nel 60,58% dei casi) e i nomi dei datori di lavoro (esposti nel 18,3% dei casi), mettendo le persone a rischio di ‘spear phishing’, in pratica delle truffe. “Questo è un invito agli utenti a essere più guardinghi. Sia si tratti di sms, e-mail o altri mezzi da cui si ricevono messaggi, va controllato sempre il mittente, link e file allegati, gli errori grammaticali, il tono di urgenza e le offerte che sono troppo belle per essere vere”, spiega il ricercatore di Surfshark Goddy Ray.
La fuga di dati di Facebook risale al 2019, il database è stato messo in vendita circa due mesi fa e pochi giorni fa è tornato disponibile online, ma gratuitamente. Il Garante privacy ha invitato le persone a prestare attenzione ad anomalie sul proprio cellulare.

Tecnologia tutte le notizie Tutte le novità i fatti gli avvenimenti gli eventi tecnologici approfonditi aggiornati monitorati dettagliati ed affidabili!
Aggiornamenti, Android, Notizie, Scienza, Tecnologia, Ultim'ora

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 6 minuti

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 13:54 DI DOMENICA 11 APRILE 2021

ALLE 18:27 DI LUNEDì 12 APRILE 2021

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Microsoft compra Nuance, operazione da 19,7 miliardi
Società si occupa di Ai e tecnologia vocale, soprattutto per sanità
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
11 aprile 2021
13:54
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Microsoft acquista Nuance per 56 dollari per azione, in una transazione tutta in contanti dal valore di 19,7 miliardi di dollari, incluso il debito. Nuance è una società di cloud e di software per l’intelligenza artificiale, attiva soprattutto nel settore della sanità.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Una mossa che riflette i continui investimenti dell’azienda nel settore dell’intelligenza artificiale. E’ la seconda grande acquisizione dopo LinkedIn del 2016 per oltre 26 miliardi di dollari:

Nuance, con sede a Burlington, vicino Boston, è stata fondata nel 1992 e ha 7.100 dipendenti. E’ specializzata nel campo della cosiddetta “AI conversazionale” per applicazioni in sanità, telecomunicazioni, automobili, servizi finanziari e altro ancora. La compagnia ha registrato un fatturato di 345,8 milioni di dollari nel trimestre terminato il 31 dicembre.
Microsoft ha collaborato con Nuance in passato per progetti relativi l’healthcare. La società a sua volta ha acquisito in passato Saykara, una startup di soluzioni per la sanità di Seattle, con in portafoglio un assistente vocale per i medici. Solo qualche giorno fa, sono state diffuse le indiscrezioni su un possibile acquisto, da parte di Microsoft, di Discord, chat per appassionati di videogiochi.

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Alibaba apre a +5,32% a Hong Kong, malgrado antitrust cinese
Maximulta per abuso posizione non intacca colosso e-commerce
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
12 aprile 2021
04:13
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Alibaba balza in avvio di seduta alla Borsa di Hong Kong, alla prova dei mercati dopo la maximulta da 2,8 miliardi di dollari annunciata sabato dall’Antitrust cinese per abuso di posizione dominante: i titoli del colosso dell’e-commerce fondato da Jack Ma segnano un rialzo del 5,32%, a 229,60 dollari di Hk.
La mossa di Pechino, tuttavia, non ha colpito seriamente le attività del gruppo di Hangzhou eliminando, almeno per ora, i timori su azioni più pesanti da parte delle autorità cinesi di regolamentazione.

La Borsa di Hong Kong apre la seduta positiva: l’indice Hang Seng segna un rialzo dello 0,32%, a 28.791,97 punti. L’indice Composite di Shanghai sale dello 0,14% a 3.445,97 punti, mentre quello di Shenzhen scivola dello 0,05% a quota 2.235,49.   ECONOMIA

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Svolta sulle batterie elettriche, Biden accelera
Risolta la disputa LG-SK. Il presidente corteggia i repubblicani
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
12 aprile 2021
12:51
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
I produttori di batterie elettriche sudcoreani LG e SK risolvono la loro disputa sulla proprietà intellettuale e Joe Biden sorride. Il patteggiamento infatti rimuove il rischio di uno stop ai piani di produzione di auto elettriche negli Stati Uniti di Ford e Volkswagen, che avrebbe compromesso migliaia di posti di lavoro.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’accordo raggiunto è una “vittoria per i lavoratori americani e per l’industria dell’auto statunitense”, ha detto Biden festeggiando l’intesa.
Il patteggiamento prevede che SK Innovation paghi 1,8 miliardi di dollari a LG, che l’aveva accusata di aver acquisito illegalmente tecnologia sensibile. Le due società sudcoreane si sono inoltre impegnate a non farsi causa per i prossimi 10 anni e “a lavorare per lo sviluppo dell’industria delle batterie elettriche in Corea del Sud e negli Stati Uniti tramite una concorrenza leale e una cooperazione amichevole”.
L’accordo evita l’entrata in vigore del divieto all’import per SK Innovation, che gli Stati Uniti avevano minacciato, consentendo all’azienda di proseguire nella costruzione del suo impianto in Georgia, Stato politicamente chiave per Biden.
L’intesa rimuove per Biden un ostacolo al suo piano per le infrastrutture, che vede proprio nell’elettrico una delle aree su cui spingere. Il programma da 2.250 miliardi di dollari è oggetto di forte scontro con i repubblicani, contrari a un aumento della tasse sulle aziende e sui ricchi per finanziarlo. Una contrarietà che Biden vuole tentare di superare.   POLITICA   MONDO

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Dopo Facebook e LinkedIn, anche Clubhouse vittima di ‘scraping’
In rete dati 1,3 mln profili. Società, non è violazione, dati già disponibili pubblicamente
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
12 aprile 2021
14:04
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dopo Facebook e LinkedIn, anche Clubhouse al centro di una notizia di diffusione di dati, che però la piattaforma solo voce smentisce sia una violazione o un furto di dati. Nei giorni scorsi i ricercatori di Cyber News hanno diffuso la notizia secondo la quale in un noto forum di hacker sarebbe stato pubblicato un database con informazioni inerenti 1,3 milioni di utenti di Clubhouse, ottenuti attraverso la tecnica dello ‘scarping’, cioè una esflitrazione di dati automatica, attraverso un software.
Stando alle dichiarazioni della società, diffuse attraverso il profilo ufficiale Twitter, non sarebbe stato registrato nessun ‘data breach’ o alcuna violazione ai danni della piattaforma e i dati pubblicati da presunti hacker erano già disponibili pubblicamente e chiunque poteva accedervi tramite la loro Api ufficiale, cioè l’interfaccia di programmazione dell’applicazione:

Clubouse è un social network solo voce e in streaming, è stato lanciato un anno fa ma ha conosciuto una popolarità all’inizio di quest’anno grazie ad un finanziamento che ha fatto aumentare il valore della piattaforma. Secondo recenti indiscrezioni, Twitter avrebbe cercato di comprare Clubhouse per 4 miliardi di dollari, acquisto che non è poi andato a buon fine. Nel frattempo sia Twitter, sia Facebook, sia una serie di altri social hanno copiato la funzione solo voce di Clubhouse.

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Apple Transparency Report, governi hanno chiesto meno dati
In Italia 208 domande per i dispositivi, 43 sugli account
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
12 aprile 2021
14:03
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Cala il numero di dati che i governi richiedono ad Apple. Si evince dall’ultimo Apple Transparency Report, che copre le richieste di informazioni alle varie piattaforme del colosso di Cupertino da parte di autorità governative ed organi collegati, dal 1 gennaio al 30 giugno del 2020.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dal report emerge che Apple ha ricevuto un totale di 28.276 richieste di accesso a 171.368 dispositivi con il proprio marchio, a livello globale, accettando tali domande nell’80% dei casi. In Italia, sono arrivate 208 richieste su 457 dispositivi. Di queste, Apple ha concesso l’ottenimento dei dati per 24 dispositivi, il 12% del totale.
Nella prima metà del 2019, la compagnia aveva ricevuto 31.778 richieste di dispositivi, soddisfando l’82% del totale. Nella precedente rilevazione, in Italia erano arrivate 394 richieste di cui 241 soddisfatte. Il lavoro, minuzioso, del gruppo statunitense si concentra anche sul quantitativo di richieste inerenti i dati finanziari e singoli account. Sono 3.711 le domande su cosiddetti ID finanziari ricevute in tutto il mondo, 105 delle quali in Italia. 9.872 sono arrivate richieste dei governi su specifici account, 43 in Italia. Nel nostro paese, Apple ha fornito le informazioni nel 28% dei casi.
Per quanto riguarda l’App Store, Cupertino afferma di aver ricevuto 56 richieste di rimozione per violazioni legali riguardanti 239 applicazioni; 46 di queste richieste provenivano dalla Cina. L’azienda ha anche ricevuto 17 richieste riguardanti 39 app per violazioni dei criteri della piattaforma. E, anche questa volta, 16 provenivano dalla Cina continentale. Apple ha comunicato che le richieste di rimozione di software dall’App Store sono diminuite di anno in anno.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Attacco informatico a sistemi Usl Umbria 2
Virus colpisce rete aziendale e parte dei server
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
TERNI
12 aprile 2021
14:28
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Attacco informatico ai sistemi informatici dell’Usl Umbria 2 i cui malfunzionamenti sono stati riscontrati dalla mattina di domenica. In corso accertamenti della polizia postale di Terni.
P
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
In particolare è stata riscontrata la presenza di virus che hanno colpito, oltre alla rete aziendale, anche parte dei server e dei pc che garantiscono il funzionamento dei servizi digitali. L’analisi – riferisce la stessa azienda sanitaria – ha evidenziato un attacco di tipo ransomware che ha avuto riflessi “significativi” sull’operatività dei servizi sia amministrativi che sanitari.
Regolari comunque le attività legate all’emergenza Covid.
In particolare sono stati colpiti dall’attacco virale i server di infrastruttura, dei laboratori analisi e alcune attività ospedaliere che comunque continuano a garantire, seppur con qualche rallentamento, le prestazioni assistenziali e di cura all’utenza. Ieri sera è stato infatti possibile riattivare un server in grado di assicurare la funzionalità delle attività di laboratorio e dei pronto soccorso che fanno riferimento all’Usl Umbria 2.
Il servizio informatico e telecomunicazioni dell’Azienda sanitaria è al lavoro per il pieno ripristino delle attività.
L’Usl si scusa con gli assistiti per possibili disagi e informa che “tutte le attività di contrasto all’emergenza pandemica (esecuzione tamponi sierologici e campagna vaccinale) vengono regolarmente eseguite dai team sanitari dei distretti e degli ospedali dell’Azienda”.

Tecnologia tutte le notizie Tutte le informazioni sul Mondo Tecnologico sono qui approfondimenti eventi curiosità innovazioni notizie in anteprima! LEGGI!
Aggiornamenti, Android, Notizie, Scienza, Tecnologia, Ultim'ora

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 2 minuti

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DELLE 13:54 DI DOMENICA 11 APRILE 2021

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Passiamo 4,2 ore su smartphone, si scrive e si gioca di più
Studio in 16 Paesi, in India tempo aumentato dell’80% in 2 anni
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Passiamo sempre più tempo davanti ai nostri smartphone, un’attitudine che si è accentuata con la pandemia: negli ultimi due anni il tempo è aumentato di circa il 30% arrivando ad una media di 4,2 ore al giorno. Le app di messaggistica hanno avuto un forte incremento, così come quelle di games.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Insomma, si scrive e si gioca di più. Lo rivela la società di ricerche App Annie, sulla base di dati raccolti in 16 paesi (tra questi non c’è l’Italia) nel primo trimestre del 2021 e raffrontati con quelli del 2019 e 2020. Se la media mondiale di tempo speso ogni giorno attaccati ai dispositivi mobili è di 4,2 ore, ci sono paesi che raggiungono addirittura le 5 ore come il Brasile, la Corea del Sud e l’Indonesia. In India, rispetto al primo trimestre del 2019, l’aumento del tempo trascorso è stato di circa l’80%; in Russia e Turchia, rispettivamente il 50% e il 45%.
Secondo la ricerca, le app di messaggistica hanno avuto un forte incremento nel corso del primo trimestre 2021, in modo particolare Signal e Telegram, forse preferite dagli utenti dopo le tante polemiche riguardo Whatsapp e la sua nuova normativa sulla privacy. Nello specifico, Germania, Francia e Regno Unito sono stati i Paesi europei in cui Signal si è piazzato in testa alla classifica delle cosiddette “Breakout Apps”, cioè quelle che hanno visto boom di download, sia su iOS sia su Android.
Tra i giochi spicca High Hells, un titolo molto gettonato su TikTok, che ha raggiunto la vetta delle “Breakout Games” di Usa e Regno Unito. In classifica anche ‘DOP 2: Delete One Part’ e ‘Phone Case DIY’. Ed è un vero e proprio caso ‘Crash Bandicoot: On the Run!’ lanciata il 25 marzo, che in soli quattro giorni ha raggiunto 21 milioni di download.   TECNOLOGIA

Tecnologia tutte le notizie Tutte le novità in ambito tecnologico sono raccontate qui! SEGUILE!
Aggiornamenti, Android, Notizie, Scienza, Tecnologia, Ultim'ora

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 5 minuti

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 18:12 DI VENERDì 09 APRILE 2021

ALLE 20:14 DI SABATO 10 APRILE 2021

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Digitale: Italia e Spagna rafforzano collaborazione
Colao discute con Calvino di connettività, dati, AI e PA
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
09 aprile 2021
11:41
AGGIORNATO ALLE
18:12
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Italia e Spagna “rafforzano la collaborazione bilaterale e in ambito EU sul digitale”. Lo sottolinea in un tweet il Dipartimento per la trasformazione digitale annunciando l’incontro tra il Ministro Vittorio Colao e la Ministra spagnola Nadia Calvino che, riporta l’account social del dipartimento, “hanno discusso le strategie per la transizione digitale: dati, connettività, AI e Pubblica Amministrazione”.   MONDO   POLITICA  ECONOMIA

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Lavoratori contro il sindacato, Amazon vince in Usa
Il conteggio delle schede prosegue ma colosso è avanti
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
09 aprile 2021
18:15
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
I lavoratori di Amazon bocciano l’idea di un sindacato. E il colosso di Jeff Bezos esulta: non solo vede andare in fumo una grande minaccia ma si prende anche una rivincita sulla pioggia di critiche che da mesi gli piovono addosso.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’esito del voto delude invece la sinistra americana, a partire da Joe Biden e Bernie Sanders che si erano detti favorevoli al sindacato.
In tempi di pandemia e di crisi dell’occupazione, i democratici avevano visto nel referendum nell’impianto di Bessemer, in Alabama, la chance di un riscatto per i lavoratori e soprattutto la possibilità di cambiare e migliorare il modello di business di big tech. Ma il risultato del referendum lascia poco adito a dubbi: il no ha vinto in modo schiacciante, con più del doppio dei voti ottenuti dal sì al sindacato. Dei 6.000 dipendenti dello stabilimento hanno votato circa il 55% e il no ha ottenuto oltre 1.798 voti su 3.041, conquistando la maggioranza.
A votare a favore di una sindacalizzazione sono stati 738 lavoratori, mentre 505 schede sono state contestate e quindi non conteggiate. Ma anche se fossero state incluse nel calcolo il risultato non sarebbe cambiato. Il Retail, Wholesale and Department Store Union, il sindacato al quale i dipendenti di Amazon avrebbero dovuto aderire, annuncia ricorso e accusa Amazon di aver violato i diritti dei lavoratori durante le votazioni, cercando di influenzarle illegalmente. “Amazon sapeva che se non avesse fatto tutto il possibile, inclusa dell’attività illegale, i suoi lavoratori avrebbero scelto il sindacato”, dice Stuart Appelbaum, presidente del RWDSU. Amazon respinge seccamente le accuse. Notando come solo il 16% dei dipendenti dell’impianto ha promosso il sindacato, il colosso delle vendite online definisce “non vera” l’accusa di vittoria per intimidazione. Poi precisa: non è Amazon ad aver vinto, sono stati i lavoratori a non aver scelto il sindacato. L’esito del voto mette le ali ai titoli del colosso di Bezos, che salgono a Wall Street dell’1% ai massimi da febbraio.
Il gigante dell’online si è opposto con forza all’ipotesi di una sindacalizzazione dei suoi dipendenti a Bessemer, temendo un effetto domino nel resto degli Stati Uniti. E l’ha spuntata almeno per ora. Il ricorso del RWDSU lascia infatti intravedere una lunga battaglia all’orizzonte. La posta in gioco è alta per il sindacato e tutti i rappresentanti dei lavoratori in America, da anni alle prese con un’emorraggia degli iscritti e un allontanamento dei lavoratori.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Esperimento di Musk, scimmia gioca ai videogame col pensiero
All’animale impiantata un’interfaccia cerebrale della Neuralink
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
SAN FRANCISCO
10 aprile 2021
09:02
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il sogno di Elon Musk di unire cervelli e computer sembra avvicinarsi di un passo alla sua realizzazione: un video pubblicato su YouTube dalla sua startup californiana Neuralink mostra un macaco dotato di un impianto neurale mentre gioca al videogame Pong usando solo il pensiero per muovere le barre che simulano sullo schermo le racchette da ping-pong.
“Una scimmia sta letteralmente giocando a un videogioco telepaticamente usando un chip cerebrale!!” ha twittato trionfante Musk, che da tempo sostiene che unire le menti alle macchine è vitale se le persone vogliono evitare di essere superate dall’intelligenza artificiale.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
I dispositivi Neuralink sono stati impiantati su due lati del cervello di Pager – questo il nome della scimmia – per rilevare l’attività dei suoi neuroni. Il sistema potrebbe essere calibrato per consentire a una persona di guidare un cursore sullo schermo di un computer, permettendogli potenzialmente di digitare e-mail, messaggi di testo o navigare in Internet semplicemente pensando, secondo un post pubblicato sul blog su neuralink.com.
“Il nostro primo obiettivo è restituire alle persone con paralisi la libertà digitale”, afferma il team di Neuralink nel post. I membri del team lo scorso anno hanno pubblicato una “lista dei desideri” sulle possibili applicazioni della nuova tecnologia che va possibilità di restituire la mobilità ai paralizzati e la vista ai ciechi, all’abilitazione della telepatia e al download dei ricordi, da uploadare magari in futuro in dei corpi sostitutivi. Scenari visti finora solo nei film di fantascienza. Per adesso, Neuralink è in fase di test sugli animali. Con l’aiuto di un robot chirurgico, un pezzo del cranio viene sostituito con un disco Neuralink e i suoi sottilissimi cavi sono inseriti nel cervello. Il disco registra l’attività nervosa, trasmettendo le informazioni tramite un segnale wireless Bluetooth a un dispositivo come uno smartphone.
“In realtà si adatta abbastanza bene al tuo cranio – dice Musk -. Potrebbe essere sotto i tuoi capelli e non lo sapresti”.

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Il sogno di Elon Musk di unire cervello e computer sembra avvicinarsi: un video pubblicato su YouTube dalla sua startup californiana Neuralink mostra un macaco dotato di un impianto neurale mentre gioca al videogame Pong usando solo il pensiero per muovere le barre che simulano sullo schermo le racchette da ping-pong.
“Una scimmia sta letteralmente giocando a un videogioco telepaticamente usando un chip cerebrale!!” ha twittato Musk, che da tempo sostiene che unire le menti alle macchine è vitale se le persone vogliono evitare di essere superate dall’intelligenza artificiale. I dispositivi Neuralink sono stati impiantati su due lati del cervello di Pager – questo il nome della scimmia – per rilevare l’attività dei suoi neuroni.

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Il sistema potrebbe essere calibrato per consentire a una persona di guidare un cursore sullo schermo di un computer, permettendogli potenzialmente di digitare e-mail, messaggi di testo o navigare in Internet semplicemente pensando, secondo un post pubblicato sul blog su neuralink.com.
“Il nostro primo obiettivo è restituire alle persone con paralisi la libertà digitale”, afferma il team di Neuralink nel post.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
I membri del team lo scorso anno hanno pubblicato una “lista dei desideri” sulle possibili applicazioni della nuova tecnologia che va possibilità di restituire la mobilità ai paralizzati e la vista ai ciechi, all’abilitazione della telepatia e al download dei ricordi, da uploadare magari in futuro in dei corpi sostitutivi. Scenari visti finora solo nei film di fantascienza. Per adesso, Neuralink è in fase di test sugli animali. Con l’aiuto di un robot chirurgico, un pezzo del cranio viene sostituito con un disco Neuralink e i suoi sottilissimi cavi sono inseriti nel cervello. Il disco registra l’attività nervosa, trasmettendo le informazioni tramite un segnale wireless Bluetooth a un dispositivo come uno smartphone. “In realtà si adatta abbastanza bene al tuo cranio – dice Musk -. Potrebbe essere sotto i tuoi capelli e non lo sapresti”.
Cina: maxi-multa da 2,78 miliardi di dollari ad Alibaba
Autorità contestano abuso di posizione dominante
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
10 aprile 2021
04:36
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Le autorità cinesi hanno sanzionato il gigante dell’e-commerce Alibaba con una maxi-multa da 18,2 miliardi di yuan (pari a 2,78 miliardi di dollari) per abuso di posizione dominante. Lo hanno annunciato i media di Pechino.
La multa fa seguito all’inchiesta avviata nei confronti dell’azienda a dicembre, secondo quanto riferito da Nuova Cina.
Alibaba, il leader dell’e-commerce cinese fondato da Jack Ma e una delle aziende più ricche al mondo, ha affermato di aver accettato la sanzione e si è impegnata a delineare già da lunedì dei piani per rendere le sue operazioni conformi. L’indagine che ha portato alla multa si è concentrata sulla pratica di Alibaba di vietare ai commercianti di offrire i loro prodotti simultaneamente su siti di e-commerce rivali.

Tecnologia tutte le notizie! TUTTE LE NOTIZIE DI TECNOLOGIA SEMPRE AGGIORNATE! SEGUILE!
Aggiornamenti, Android, Notizie, Scienza, Tecnologia, Ultim'ora

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 5 minuti

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 20:51 DI GIOVEDì 08 APRILE 2021

ALLE 18:12 DI VENERDì 09 APRILE 2021

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Covid ferma mercato Internet of things, in Italia -3%
PoliMI, vale 6 miliardi di euro, in crescita Smart Agricolture
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
08 aprile 2021
20:51
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’emergenza Covid-19 ferma la crescita dell’Internet of Things (IoT), gli oggetti connessi, che negli ultimi anni era stata molto rapida (+24% nel 2019, +35% nel 2018), ma il mercato italiano sembra reggere l’urto della pandemia segnando una flessione del 3%, rispetto all’andamento registrato nei principali paesi occidentali (che oscilla fra il -5% e il +8%). Il valore del mercato si attesta invece a 6 miliardi di euro.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Sono i risultati della ricerca dell’Osservatorio Internet of Things della School of Management del Politecnico di Milano, presentata oggi durante un convegno online.
Secondo lo studio, la spesa si divide equamente fra le applicazioni che sfruttano la “tradizionale” connettività cellulare (3 miliardi, -6%) e quelle che utilizzano altre tecnologie di comunicazione (3 miliardi, stabili rispetto al 2019). Sono 93 milioni le connessioni IoT attive in Italia.
Il primo segmento del mercato IoT è costituito dai contatori intelligenti (1,5 miliardi), poi auto connesse (1,18 miliardi) e smart building (685 milioni). Mentre Smart Agricolture e Smart City sono gli ambiti più in crescita. In particolare il primo ha avuto una spinta con il Covid (140 milioni di euro, +17%); mentre il secondo nel 2020 è stato giudicato rilevante per l’89% dei comuni, per il 47% ancora più prioritario con la pandemia e il 59% ha avviato progetti negli ultimi tre anni. Cresce anche l’Industrial IoT: ci sono progetti attivi nel 68% delle grandi aziende, solo nel 29% fra le Pmi.
“Pur in leggera flessione, il mercato è comunque in salute e presenta una buona dinamicità, con tanti ambiti che sono cresciuti rispetto al 2019, come la Smart Agricolture. Sono in costante aumento le connessioni IoT che abilitano l’evoluzione tecnologica e la spinta dei servizi abilitati dagli oggetti smart apre nuovi modelli di business e opportunità sia dal punto di vista consumer che delle imprese e delle PA”, spiega Giulio Salvadori, Direttore dell’Osservatorio Internet of Things del Politecnico di Milano.   ECONOMIA

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

App ‘Dov’è’ di Apple adesso traccia anche gadget altre aziende
Esteso il Find My Network Accessory Program
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
09 aprile 2021
13:18
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Con un aggiornamento dell’app ‘Dov’è’ di Apple adesso è possibile localizzare su una mappa anche dispositivi non prodotti direttamente dall’azienda americana ma supportati dal suo Find My Network Accessory Program. Con un iPhone, iPad, iPod Touch o Mac basta entrare nell’applicazione Dov’è e aggiungere una serie di prodotti certificati.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
I primi annunciati e compatibili sono le cuffie Soundform Freedom True Wireless Earbuds di Belkin, il nuovo Chipolo ONE Spot e le bici elettriche S3 e X3 di VanMoof. Nel corso dei prossimi mesi il numero di dispositivi verrà ampliato e la stessa Apple ha spiegato che tanti altri partner sono pronti ad aggiungere la funzionalità di localizzazione tramite aggiornamenti dei propri accessori. I prodotti approvati verranno aggiunti alla nuova tab ‘Accessori’ e presenteranno la dicitura “Works with Apple Find My”, così da poter identificare chiaramente la compatibilità con la rete e l’app Dov’è. Apple aveva annunciato la piattaforma ‘Trova il mio iPhone’ nel 2010.
Questa permetteva di conoscere la posizione del proprio smartphone, se smarrito, ed eventualmente cancellare i contenuti da remoto nel caso in cui fosse finito nelle mani di un malintenzionato. Negli anni, la compagnia ha ampliato il suo Find My Network Accessory Program, che oggi consente di rintracciare i dispositivi compatibili anche se privi di una connessione ad internet attiva, semplicemente incrociando i segnali Bluetooth che questi mandano con quelli degli altri presenti in un certo raggio di azione. In maniera anonima, tutti contribuiscono a creare una mappa con gli oggetti localizzati, che possono essere monitorati solo dai rispettivi proprietari.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
App Immuni, ora gli utenti possono caricare il codice di positività
Secondo gli ultimi dati, i download sono a quota 10.407.111
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
09 aprile 2021
16:13
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’app Immuni consente ora agli utenti la segnalazione in autonomia della positività al Covid-19. La nuova funzionalità, presente in una sezione apposita dell’app è stata aggiunta alle versioni 2.4.0 per Android e iOS e arriva a circa un mese dal via libera del Garante per la Privacy ad attivare la nuova funzione.
Secondo gli ultimi dati l’app attualmente ha registrato 10.407.111 di download, ha registrato 15.847 utenti positivi e inviato 95.441 notifiche.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La procedura adottata inizialmente per segnalare la positività prevedeva l’intervento obbligatorio di un operatore sanitario. Ora il Codice Univoco Nazionale (CUN) associato al risultato del tampone molecolare (non sono validi i test antigenici o rapidi) può essere inserito direttamente dall’utente. A partire dal 21 dicembre 2020, inoltre, è possibile chiedere assistenza tramite call center al numero 800.91.24.91.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
In Usa è YouTube il social più usato, battuto Facebook
Ma i giovani preferiscono Instagram, Snapchat e TikTok
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
09 aprile 2021
16:20
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Negli Stati Uniti nel 2020 è stato YouTube il social più usato, seguito da Facebook, mentre tra i più giovani, tra i 18 e i 29 anni, ‘regnano’ Instagram, Snapchat e TikTok. Lo afferma uno studio del Pew Research Center, secondo cui i livelli di utilizzo sono sostanzialmente invariati negli ultimi 5 anni.
La survey telefonica ha riguardato circa 1.500 persone: l’81% degli intervistati ha affermato di usare YouTube, contro il 69% di Facebook.
Il primo è anche il social che ha avuto la crescita maggiore nell’utilizzo, dal 73% del 2019. Nelle preferenze degli intervistati segue Instagram, citato dal 40%, seguito da Pinterest e Linkedn, con circa il 30%, Snapchat, Twitter e Whatsapp, circa il 255%, mentre il 21% usa TikTok e il 13% Nextdoor.
“Instagram, Snapchat e TikTok – spiega il centro di ricerche – hanno mostrato invece il maggior utilizzo tra i rispondenti tra i 18 e i 29 anni, rispettivamente con il 71%, 65% e 48%. Nonostante una serie di controversie e i sentimenti relativamente negativi su diversi aspetti dei social media, quasi sette americani su dieci affermano di usare i social media, una percentuale che rimane relativamente stabile negli ultimi cinque anni”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Chiara Ferragni entra nel Cda di Tod’s
La fashion blogger ringrazia Della Valle: “Darò voce alla mia generazione con un’eccellenza dell’Italia”
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
09 aprile 2021
15:12
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Ritenendo sempre più importante occuparsi di impegno sociale, della solidarietà verso il prossimo e della sostenibilità nel rispetto dell’ambiente e del dialogo con le giovani generazioni, il gruppo Tod’s nomina Chiara Ferragni membro del Cda”. Lo si legge in una nota.
“Mi fa molto piacere che Chiara Ferragni sia entrata nel cda di Tod’s”, dice Diego Della Valle: “La conoscenza di Chiara del mondo dei giovani sarà sicuramente preziosa.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Inoltre, insieme, cercheremo di costruire progetti solidali e di sostegno per chi ha più bisogno, sensibilizzando e coinvolgendo sempre di più le nuove generazioni in operazioni di questo tipo”. “Siamo certi – commenta il gruppo Tod’s – che la conoscenza di Chiara del mondo dei giovani, unita all’esperienza dei membri del cda, possa costruire un gruppo di pensiero dedicato a progetti focalizzati alla solidarietà verso gli altri, con forte attenzione al mondo giovanile che, mai come in questo momento, ha bisogno di essere ascoltato”.
“Ringrazio Diego Della Valle per la fiducia e il rispetto che ha nei miei confronti come donna e manager”, dice Chiara Ferragni : “Unirmi al gruppo Tod’s significa dare voce alla mia generazione con una delle eccellenze dell’Italia nel mondo”.
Tod’s festeggia in Borsa l’arrivo di Ferragni nel consiglio di amministrazione della società. A Piazza Affari il titolo balza e sale dell’11,6% a 32,04 euro.

Tecnologia tutte le notizie in tempo reale - sempre aggiornate
Aggiornamenti, Android, Notizie, Scienza, Tecnologia, Ultim'ora

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 8 minuti

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 17:55 DI MERCOLEDì 07 APRILE 2021

ALLE 20:51 DI GIOVEDì 08 APRILE 2021

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Facebook testa Hotline, concorrente di Clubhouse
Supporta sia l’audio che il video ed è in beta testing pubblico
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
07 aprile 2021
17:55
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il gruppo interno di ricerca e sviluppo di Facebook, NPE Team, ha lanciato oggi il suo ultimo esperimento, Hotline, applicazione in fase di beta testing pubblico. Techcrunch, che l’ha individuata per primo, la descrive come un mix tra Clubhouse e le live di Instagram, visto che permette ai creator di rispondere alle domande inviate, in diretta, dagli ascoltatori con la particolarità di poter sfruttare sia il canale audio che video.
Hotline è guidata da Eric Hazzard, che è entrato in Facebook nel momento in cui il colosso ha acquisito il suo precedente progetto, l’app ‘tbh’ focalizzata su sessioni di domande e risposte tra esperti e utenti, su vari argomenti.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Con Hotline, Hazzard ha intenzione di riportare le stesse metriche su un palcoscenico più ampio ma dedicato al business. I primi a testare l’app sono infatti i professionisti: l’investitore immobiliare americano Nick Huber ha tenuto una diretta stanotte, in anticipo sugli altri.
L’interfaccia di Hotline è molto simile a quella di Clubhouse, minimalista per quanto possibile, con la bacheca delle live in corso e, all’interno di ogni stanza, la lista dei partecipanti. Curiosamente, per accedere viene richiesto un collegamento con Twitter e non Facebook, che è il proprietario della piattaforma.
Non si conoscono ancora eventuali tempistiche di rilascio globale dell’app, così come la presenza, o meno, al supporto per entrambe le piattaforme regine del mercato mobile, iOS e Android.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
LG, fino a tre aggiornamenti Android per gli smartphone
Update periodici nonostante la chiusura della divisione mobile
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
08 aprile 2021
12:23
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dopo aver confermato la chiusura della sua divisione mobile durante una riunione con gli investitori, LG ha comunicato che continuerà ad aggiornare il software dei principali smartphone in commercio. I principali dubbi dei possessori di un modello della coreana erano infatti sulla fine del supporto per Android, che invece continuerà.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
LG ha rilasciato un comunicato stampa dove dichiara che “fornirà assistenza e aggiornamenti software ai clienti dei prodotti mobili esistenti per un periodo di tempo che varierà in base al Paese”. Per quanto riguarda Android 11, l’elenco degli smartphone pronti a riceverlo include Velvet 5G, G8X, Velvet 4G, G8S, Wing, K52 e K42.
Sul fronte Android 12 invece, LG ha spiegato che il rilascio dell’aggiornamento dipenderà dal piano di distribuzione di Google e dalla capacità dei modelli di reggere l’update. Ad ogni modo, tutti gli smartphone LG premium riceveranno fino a tre aggiornamenti software dall’anno d’acquisto del dispositivo. Gli smartphone di fascia alta, con una garanzia di tre update del sistema operativo sono, secondo i dettagli di LG, quelli rilasciati nel 2019, quindi la serie G, V, VELVET e Wing.
Le famiglie del 2020, come LG Stylo e K, riceveranno invece due aggiornamenti. I telefoni LG g ancora nei negozi non saranno ritirati e godranno ancora di una garanzia di due anni dal momento dell’acquisto. In sostanza, oltre al supporto software, ci sarà anche quello hardware, visto che i centri assistenza non verranno chiusi.   ANDROID

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Google I/O 2021, la conferenza per sviluppatori sarà online
Edizione annuale dal 18 al 20 maggio con iscrizione gratuita
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
08 aprile 2021
12:23
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Google ha confermato le date della conferenza I/0 2021, evento dedicato ai suoi sviluppatori. Dopo la cancellazione dell’edizione 2020 in piena pandemia, il colosso americano non rinuncia all’appuntamento per la comunità di creatori, che si terrà in modalità solo online il 18, 19 e 20 maggio.
P
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La notizia ufficiale arriva dal CEO di Google, Sundar Pichai, che ha pubblicato le date direttamente su Twitter. Gli utenti potranno iscriversi gratuitamente sul sito ufficiale di I/O 2021 e da qui prenotare i vari workshop e le sessioni a cui partecipare. L’intero evento sarà trasmesso in diretta e i contenuti resi disponibili anche successivamente.
Come da tradizione, Google terrà un keynote di apertura dall’interesse globale. Proprio durante i keynote degli scorsi anni erano state svelate le nuove generazioni di portatili Chromebook e la funzionalità Duplex dell’Assistente Google, l’intelligenza artificiale che poteva prenotare il parrucchiere o posti al ristorante. Per maggio, sono attese novità sul fronte dello sviluppo di Android 12, già diffuso in varie Developer Preview, e annunci di nuovi dispositivi hardware, tra cui lo smartphone Pixel 5a e una versione rinnovata degli auricolari Pixel Buds A.
Le principali conferenze tecnologiche del 2020 sono state cancellate o tenute in forma esclusivamente digitale. Per il 2021, resta in piedi il Mobile World Congress di Barcellona, dal 28 giugno al 1 luglio. Tuttavia, i principali big del settore, come la stessa Google ma anche Ericsson, Sony e Nokia hanno già escluso la loro presenza tra i padiglioni della fiera catalana.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Twitter ha valutato acquisto Clubhouse per 4 miliardi
Bloomberg, ma ora nessuna trattativa in corso
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
08 aprile 2021
15:21
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Twitter ha valutato l’acquisizione dell’app Clubhouse per 4 miliardi di dollari. Lo riporta l’agenzia Bloomberg citando alcune fonti, secondo le quali però non ci sono ora trattative in corso dopo gli iniziali contatti.
Il social network dei cinìnguettii nel frattempo ha lanciato Spaces, una funzione che imita Clubhouse e propone dirette live solo audio in spazi sonori.
Dopo una fase di test, Spaces è stato allargato anche agli utenti Android e da questo mese di aprile sarà disponibile per tutti. E arriverà anche la versione web, quindi anche per desktop.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
In Usa coppia si sposa e scambia anelli virtuali Nft
Sono i certificati di proprietà su opere digitali
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
08 aprile 2021
15:20
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Diventa sempre più virale e talvolta anche bizzarro, l’uso di Nft, i non fungible token, i certificati di proprietà su opere digitali. Dopo una prima e significativa applicazione nel campo dell’arte, l’utilizzo di Nft ora si sta espandendo, addirittura arrivando a sancire un matrimonio.
A San Francisco, infatti, una coppia si è sposata scambiandosi le fedi sotto forma di Nft.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
In sostanza, durante la celebrazione non è avvenuto uno scambio fisico degli anelli, ma questo è stato sostituito da una transazione sulla blockchain tramite gli smartphone degli sposi. Il token che identifica gli anelli nuziali è stato chiamto Tabaat, termine ebraico che significa ‘anello’, ed è unico, non se ne possono più fare altri. La coppia ha inserito anche un’animazione digitale creata dall’artista Carl Johan Hasselrot. Su Twitter Rebecca Rose, la sposa, ha scritto che gli anelli virtuali si possono vedere sulla blockchain “come prova dell’impegno reciproco”.
Va detto che i due protagonisti della vicenda sono sensibili alla tecnologia, lavorando entrambi per una società americana di scambio di criptovalute. Quella degli Nft sta diventando una vera e propria mania. Qualche giorno fa anche un giornalista del New York Times ha venduto un suo articolo in formato Nft per 563.000 dollari.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Twitter include anche informazioni su vaccini
In collaborazione con il Ministero della Salute
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
08 aprile 2021
16:19
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Twitter e il Ministero della Salute estendono la funzione di ricerca sul Covid-19 fornendo anche informazioni accurate sui vaccini. Il messaggio realizzato in collaborazione con il Ministero appare quando gli utenti in Italia cercano informazioni sul coronavirus includendo, appunto, anche le informazioni sui vaccini affinchè “i cittadini trovino agevolmente informazioni corrette da fonti autorevoli quando cercano termini e hashtag legati a questi temi” Il nuovo messaggio aggiornato permetterà agli utenti – spiega una nota – di visitare due differenti pagine sul sito del Ministero della Salute in base alle loro esigenze: informazioni generali sul Covid-19 o informazioni sui vaccini.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Abbiamo lavorato con il Ministero della Salute sin dall’inizio della pandemia per assicurarci che i cittadini che utilizzano Twitter abbiano facilmente accesso ad informazioni di salute pubblica accurate e tempestive. Le persone che cercano termini relativi al Coronavirus e ai vaccini sono così indirizzate alle pagine dedicate sul sito del Ministero della Salute. Twitter è impegnata nella protezione delle conversazioni sulla piattaforma e garantire a tutti la possibilità di trovare informazioni provenienti da fonti autorevoli è parte di questa mission”, spiega Ronan Costello, Senior Public Publicy Manager di Twitter in Europa.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Anche Spotify al lavoro su un assistente vocale
Funzione “Hey Spotify” scoperta su un Samsung Galaxy S21
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
08 aprile 2021
12:24
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dopo Amazon, Google, Samsung ed Apple anche Spotify starebbe per lanciare il suo assistente vocale personale. Permetterà di richiamare brani, playlist e podcast con il solo utilizzo della voce.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
A rivelarlo sono alcune immagine pubblicate dal sito GSMArena, che segnala la disponibilità di “Hey Spotify” su un dispositivo Samsung, nello specifico un Galaxy S21. Stando alle informazioni descritte online, gli utenti potrebbero chiedere all’assistente di riprodurre musica senza dover toccare lo schermo del telefono, proprio come succede con i dispositivi e speaker con a bordo Alexa, Assistente Google e Siri.
Un occhio di riguardo per la privacy, vista la possibilità di attivare il comando vocale solo con l’applicazione aperta e lo smartphone con lo schermo sbloccato. Sia Google che Alexa possono invece ascoltare le richieste delle persone in qualsiasi momento e condizione.
Non si conoscono tutti i dettagli ed eventuali versioni di lancio dell’assistente di Spotify, che potrebbe approdare sia su Android che iOS o, almeno in partenza, solo su una delle due piattaforme. Non si esclude nemmeno la presenza di una declinazione per le interfacce delle automobili, dove al momento l’utilizzo di Spotify, sia su Android Auto che Apple CarPlay, avviene esclusivamente tramite tocco sullo schermo, per accedere a menu e schermate. L’arrivo di una voce alla guida darebbe invece modo di gestire l’app con la sola voce.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Virus informatico sfrutta popolarità di Netflix e WhatsApp
Ruba le credenziali e le informazioni della carta di credito
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
08 aprile 2021
16:18
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Un nuovo virus informatico sfrutta la popolarità di Netflix e WhatsApp. Camuffato come se fosse un’app di Netflix, arrivando a copiare spudoratamente il logo, il malware risponde ai messaggi in arrivo per conto delle vittime e consente di eseguire una serie di attività dannose, tra cui il furto di dati e credenziali.
P
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’app fasulla che si chiama ‘FlixOnline’ è stata scoperta su Google Play Store dai ricercatori della società di sicurezza Check Point Software Technologies: hanno avvisato Google che l’ha rimossa ma nel frattempo l’app era stata scaricata 500 volte.
L’applicazione ‘FlixOnline’ si è rivelata essere un falso servizio che prometteva agli utenti di visualizzare i contenuti di Netflix da tutto il mondo sui loro cellulari. Invece, l’app era progettata per monitorare le notifiche WhatsApp di un utente, inviare risposte automatiche ai messaggi in arrivo, utilizzando il contenuto che riceve da un server remoto. Il malware ha inviato una risposta automatica ai messaggi WhatsApp in entrata, tentando di attirare altre vittime con l’offerta di un servizio Netflix gratuito (“2 mesi gratis di Netflix Premium per via del lockdown da Coronavirus Ottieni 2 mesi gratis di Netflix Premium in tutto il mondo per 60 giorni”).
Oltre che con Google, i ricercatori di Check Point Software Technologies hanno condiviso i risultati della ricerca con WhatsApp, “anche se – precisano – non c’è alcuna vulnerabilità da parte dell’app di messaggistica”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
LinkedIn, 500 milioni di profili in vendita sul dark web
Credenziali potrebbero essere usate per truffe o attacchi
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
08 aprile 2021
19:50
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
E’ in vendita sul dark web un archivio con i dati di 500 milioni di profili LinkedIn tra cui e-mail, numeri di telefono, link a profili di altri social e dettagli professionali. E’ l’allarme lanciato da Cyber News a pochi giorni dalla notizia dei dati personali di oltre 500 milioni di utenti Facebook rubati nel 2019 e riapparsi online.
Le credenziali degli utenti LinkedIn potrebbero essere utilizzate per ulteriori attacchi e truffe online. Secondo Cyber News non è chiaro se i cybercriminali “stiano vendendo profili aggiornati o se i dati siano stati presi da una precedente violazione subita da LinkedIn o da altre aziende”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Nel mondo sono iscritti a LinkedIn circa 600 milioni di utenti. Come spiega Cyber New, per dimostrare la legittimità delle informazioni, il venditore consentirebbe di scaricare due milioni di dati come campione, al prezzo di soli 2 dollari, mentre per l’accesso al database completo di informazioni rubate viene richiesto il pagamento di circa 1.800 dollari.
Come è accaduto per Facebook anche per LinkedIn si tratta del cosiddetto “scraping”, cioè di una estrazione di dati da un sito web per mezzo di un software e quindi non un ‘data breach’, cioè una violazione delle piattaforme condotta con un cyber-attacco. Per gli esperti, la prima cosa da fare è cambiare le password di accesso al profilo e tutte le password degli account e-mail associati ai profili LinkedIn e diffidare dei messaggi LinkedIn e delle richieste di connessione da parte di persone sconosciute. Cyber News ha inoltre uno strumento che si chiama ‘personal data leak checker’, in cui inserendo la propria mail si può capire se si è stati compromessi.

Tecnologia tutte le notizie! Sempre aggiornate! Stay updated!
Aggiornamenti, Android, Notizie, Scienza, Tecnologia, Ultim'ora

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 11 minuti

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 15:59 DI MARTEDì 06 APRILE 2021

ALLE 17:55 DI MERCOLEDì 07 APRILE 2021

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Mosca multa TikTok, ‘non ha cancellato inviti a protestare’
Sanzione 28mila euro per ricerca adesioni a cortei pro-Navalny
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
06 aprile 2021
15:59
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il tribunale distrettuale Tagansky di Mosca ha inflitto una multa di 2,6 milioni di rubli (circa 28.000 euro) a TikTok accusando il social network di non aver cancellato presunti inviti ai minori a partecipare alle proteste contro la detenzione dell’oppositore numero uno di Putin, Alexiei Navalny, a fine gennaio. Lo riporta l’agenzia Interfax.

La sentenza arriva in un momento in cui Mosca sta aumentando le pressioni sui social network stranieri. Alcuni giorni fa, il tribunale Tagansky di Mosca ha inflitto a Twitter tre multe per un totale di 8,9 milioni di rubli (circa 100.000 euro) con l’accusa di non aver rimosso quelli che le autorità russe ritengono “contenuti vietati” e gli appelli “ai minorenni a partecipare a manifestazioni non autorizzate”.
A marzo, le autorità russe hanno inoltre ordinato il rallentamento di Twitter accusandolo di non aver rimosso 3.168 post che – a dire di Mosca – contenevano istigazioni al suicidio di minori, materiale pedopornografico e informazioni sull’uso di stupefacenti. Ma molti sospettano che dietro ci sia in realtà la volontà di mettere a tacere il dissenso e controllare sempre più il web.   POLITICA   MONDO

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Toshiba: offerta di acquisizione da 15,3 mld di euro da Cvc
Sconta un premio del 30% su attuale capitalizzazione di mercato
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
TOKYO
07 aprile 2021
08:59
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il fondo d’investimento britannico Cvc Capital Partners ha avanzato un’offerta di acquisizione da 2.000 miliardi di yen, pari a 15,3 miliardi di euro, per Toshiba. Lo confermano i vertici del conglomerato giapponese, aggiungendo che il consiglio di amministrazione si riunirà per considerare la proposta.
Il valore commerciale dell’operazione equivale a un premio del 30% dell’attuale capitalizzazione di mercato di Toshiba, e ha l’obiettivo della rimozione del titolo dal listino di Borsa, per velocizzare il processo decisionale delle varie divisioni che compongono il colosso nipponico.
Negli ultimi anni, infatti, Toshiba è stata duramente danneggiata da scandali contabili e dalle perdite sugli investimenti realizzati nel settore nucleare, in particolare negli Stati Uniti, fattori che hanno portato l’azienda a vendere a fine 2017 la divisione redditizia delle memorie dei semiconduttori al consorzio Bain Capital.
Dopo una lunga fase di ristrutturazione e il graduale miglioramento dei conti, Toshiba è tornata ad essere quotata sul listino principale del Tokyo Stock Exchange (Tse) a inizio anno.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Bezos sostiene piano opere di Biden, anche aumento tasse
Patron Amazon ha patrimonio 177 mld dollari
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
07 aprile 2021
09:04
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Jeff Bezos, il patron di Amazon e l’uomo più ricco del mondo, appoggia il piano per le infrastrutture da 2.250 miliardi di dollari di Joe Biden. “Sia i democratici sia i repubblicani hanno appoggiato le infrastrutture in passato, e questo è il momento giusto per lavorare insieme” e realizzarle, afferma Bezos dicendosi a favore anche dell’aumento delle tasse per le società.
“Ammettiamo che gli investimenti” nelle infrastrutture “richiederanno concessioni da tutte la parti, sia sulle specifiche incluse sia su come vengono finanziati (sosteniamo un aumento delle tasse per le aziende)”.
Jeff Bezos si conferma – secondo Forbes – l’uomo più ricco del mondo con un patrimonio di 177 miliardi di dollari.
Dalla 35ma classifica annuale s registrano 493 nuovi ingressi, circa uno ogni 17 anni, di cui 210 dalla Cina e da Hong Kong. La medaglia d’argento va a Elon Musk, con i suoi 151 miliardi.
Il 2021 anno record per i ‘paperoni’. Il numero dei miliardari nel mondo è balzato a 2.755, ovvero 660 in più rispetto all’anno precedente.
Complessivamente valgono 13.100 miliardi, 8.000 in più del 2020.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Furto dati Facebook, Garante ‘occhio ad anomalie’
A rischio dati 36 mln di italiani. I consumatori, ora sanzioni
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
07 aprile 2021
13:22
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Occhio alle anomalie sul cellulare, come l’improvvisa assenza di campo in luoghi in cui normalmente la ricezione è buona: potrebbe essere il segnale che un criminale si è impossessato del nostro numero di telefono per usarlo a scopo fraudolento. In tal caso bisogna contattare subito il call center del proprio operatore per verificare che qualcun altro non abbia chiesto e ottenuto il trasferimento dei nostri numeri su un’altra Sim.
E’ l’invito del Garante per la Privacy rivolto agli utenti – circa 36 milioni soltanto in Italia – coinvolti nel furto dati su Facebook: con una violazione dei sistemi del social network sono finiti online in molti casi numeri telefonici e indirizzi mail.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Un ‘data breach’ che ha spinto l’Autorità a chiedere alla piattaforma di Zuckerberg di rendere immediatamente disponibile un servizio che consenta a tutti gli utenti italiani di verificare se il proprio numero di telefono o l’indirizzo di posta elettronica siano stati oggetto della violazione. Il Garante avverte anche che l’eventuale utilizzo di questi dati, anche per fini positivi, è vietato dalla legge, in quanto frutto di un trattamento illecito. In caso di coinvolgimento nella violazione, ricorda il Garante, “il numero di telefono potrebbe essere utilizzato per una serie di condotte illecite, che vanno da chiamate e messaggi indesiderati sino a serie minacce come il cosiddetto ‘Sim Swapping’, una tecnica di attacco che consente di avere accesso al numero di telefono del legittimo proprietario e violare determinate tipologie di servizi online che usano proprio il numero di telefono come sistema di autenticazione”. Il Garante chiede anche a tutti gli utenti di “diffidare di eventuali messaggi di testo provenienti dal numero di telefono di persone che conosciamo, con i quali vengano chiesti soldi, aiuto o dati personali, perché potrebbe trattarsi di una truffa azionata da malintenzionati che si sono impossessati della nostra numerazione”.
Plaude all’intervento del Garante l’Unione nazionale consumatori: “Le truffe sul cellulare – sottolinea il presidente Massimiliano Dona – sono diventate sempre più insidiose e pericolose, come il cosiddetto Sim Swapping. A rischio anche i nostri soldi, se forniamo le credenziali di accesso al nostro conto corrente online, cosa da non fare nemmeno se la richiesta ci sembra pervenire dalla nostra banca per motivi di sicurezza. Occorre, però, che anche i negozi di telefonia prestino più attenzione quando ad esempio viene richiesta una sim card sostituiva, controllando in modo più accurato i documenti presentati”.
L’associazione Consumerismo No Profit chiede “al governo di intervenire con urgenza – dice il presidente, Luigi Gabriele – perché quanto accaduto alimenta il rischio di truffe a danno degli utenti coinvolti, e potrebbe portare al furto di dati bancari con operazioni non autorizzate su conti correnti e carte. Serve inoltre una sanzione esemplare contro Facebook, società a cui i cittadini, sempre più considerati alla stregua di un prodotto commerciale, hanno ceduto i propri dati personali accettando le condizioni del servizio, dietro la garanzia che tali dati sarebbero stati protetti”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Su cloud l’analisi in tempo reale delle immagini satellitari
Grazie alla collaborazione tra Thales Alenia Space e Microsoft
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
07 aprile 2021
13:24
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Arriva su cloud l’elaborazione automatica e in tempo reale delle immagini satellitari: questo grazie al sistema di intelligenza artificiale DeeperVision di Thales Alenia Space (Thales-Leonardo), che sarà aggiunto alla piattaforma Microsoft Azure Orbital per la gestione dei satelliti. Lo prevede il nuovo progetto di innovazione nel campo delle tecnologie cloud per lo spazio annunciato da Thales Alenia Space e Microsoft.
L’obiettivo di questa iniziativa è permettere agli utenti di focalizzarsi sul contenuto realmente rilevante delle immagini satellitari, in cui l’esperienza umana è fondamentale.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Tutto ciò è reso possibile da DeeperVision, un sistema che sfrutta l’intelligenza artificiale per processare e analizzare grossi volumi di immagini dell’osservazione della Terra in modo da rilevare automaticamente come gli elementi evolvono nel tempo e monitorare aree di interesse. Le informazioni vengono estratte in modo automatico e continuo dalle immagini in tempo reale, mentre i risultati vengono immagazzinati come metadati in un più ampio catalogo.
“L’elaborazione di immagini satellitari su scala cloud è un elemento rivoluzionario per i nostri clienti che hanno bisogno di questi approfondimenti, basati sull’intelligenza artificiale e l’apprendimento automatico, per poter prendere rapidamente decisioni critiche per il successo delle le loro missioni”, afferma Tom Keane, Corporate Vice President di Azure Global in Microsoft. “I clienti potranno beneficiare di tutte le funzionalità della soluzione DeeperVision di Thales Alenia Space per processare il flusso dei dati e fornire informazioni tempestive con le funzionalità cloud di Azure Orbital”, aggiunge Clarence Duflocq, Vicepresidente Strategia & Innovazione di Thales Alenia Space.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
WhatsApp lancia sticker dedicati ai vaccini insieme all’Oms
Vaccines for all, per esprimere gioia e sollievo
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
07 aprile 2021
13:15
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Un traguardo tagliato, un abbraccio finalmente ritrovato dopo oltre un anno dall’inizio della pandemia, uno scudo che protegge. Sono alcune delle immagini di “Vaccines for All” (vaccini per tutti), un nuovo pacchetto di sticker per IOS e Android che arriva su Whatsapp creato in collaborazione con l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS).
“Questi sticker – spiega Whatsapp sul proprio blog – sono stati ideati con lo scopo di aiutare gli utenti a comunicare in modo creativo e divertente e ad esprimere gioia, sollievo e speranza riguardo le possibilità offerte dai vaccini anti Covid-19, con privacy.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Può inoltre diventare un’ulteriore occasione per mostrare riconoscenza agli operatori sanitari, che hanno lavorato incessantemente per salvare vite in questo lungo e difficile periodo”. Dall’inizio della pandemia Whatsapp evidenzia di aver avviato collaborazioni “con più di 150 governi statali, nazionali e locali, nonché organizzazioni come Oms e Unicef, per costruire canali di assistenza volti a fornire informazioni accurate e risorse riguardo al Covid-19 a oltre 2 miliardi di persone”.
Lo scorso anno, in questo periodo, WhatsApp aveva diffuso un pacchetto di adesivi simile sempre in collaborazione con l’Oms, chiamato “Insieme a casa” che includeva riferimenti al lockdown e al distanziamento fisico, allo smartworking e ad esercizi aerobici indoor.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Clubhouse lancia Payments, si possono dare soldi ai ‘creator’
App non chiede commissioni, ma bisogna registrare carta credito
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
07 aprile 2021
15:02
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Clubhouse, in attesa di allargare la propria base di utenti, si lancia nei pagamenti. Testa la funzione Payments per far monetizzare ai ‘creator’ con i loro contenuti.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Siamo entusiasti di lanciare Payments, la nostra prima funzione di monetizzazione per i creator di Clubhouse”, spiega la piattaforma solo audio che ha da poco compiuto un anno di vita e il cui valore ha superato il miliardo di dollari a fine gennaio.
Payments, attualmente in versione beta cioè di prova, verrà esteso nelle prossime settimane solo ad un numero ristretto di iscritti: permetterà ai creatori delle stanze sonore, in gergo ‘room’, di ricevere denaro per il loro lavoro. Tutti potranno inviare somme ma solo alcuni saranno in grado di riceverle, proprio in vista di una sperimentazione al momento di nicchia.
Per trasferire il denaro, servirà aggiungere al proprio account una carta di credito o di debito, necessità che ha già sollevato dubbi sulla sicurezza informatica. Un eventuale furto di dati potrebbe infatti esporre anche informazioni bancarie, con evidenti problemi su larga scala.
Una volta abilitata l’opzione, basterà cliccare sul profilo di un utente e selezionare “Invia denaro”. Il totale della cifra versata dagli ascoltatori andrà ai creator, con una piccola tassa in percentuale dovuta agli oneri sostenuti da Stripe, partner dell’iniziativa e piattaforma a cui spetta elaborare le transazioni. “È bello vedere la crescita di una piattaforma social che pensa prima a retribuire i partecipanti piuttosto che monetizzare grazie alla pubblicità”, ha scritto in un tweet Patrick Collison, Ceo di Stripe.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il 4 maggio chiuderà Yahoo Answers
Dal 20 aprile sarà in sola lettura: era online dal 2005
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
07 aprile 2021
13:16
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dopo circa 16 anni di attività chiude Yahoo Answers, il sito gratuito di domande e risposte su qualsiasi argomento. Dal 20 aprile non si potranno più inserire domande mentre la chiusura finale sarà il 4 maggio, giorno che vedrà scomparire globalmente la piattaforma, non più consultabile nemmeno in modalità di sola lettura.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Fino al 30 giugno ogni iscritto potrà scaricare i propri contenuti, ovvero l’elenco delle domande e delle risposte formulate nel tempo, oltre a tutte le immagini caricate.
La conferma della chiusura arriva dopo una serie di indiscrezioni, seppur a sorpresa, come spiega un testo visibile direttamente dalla homepage del portale.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Qui si legge: “Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 e dal 20 aprile 2021 sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati dalla pagina di aiuto”. La chiusura di Answers fa seguito a quella di Yahoo! Gruppi avvenuta a fine 2019.
L’azienda non ha spiegato il motivo dietro la volontà di cancellare il popolare servizio, peraltro in forte ascesa con il Covid-19 e le domande relative alla pandemia. Probabilmente, proprio la difficoltà di moderare contenuti di qualsiasi genere, tra cui quelli più delicati inerenti virus, vaccini e teorie complottiste, ha spinto il team a lasciare il passo a piattaforme più in voga, come i social network, maggiormente allenati a gestire commenti e dibattiti, in via testuale e non solo.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
YouTube, nuovo parametro per i video che violano le policy
Tasso di visualizzazioni inappropriate in calo del 70% dal 2017
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
07 aprile 2021
13:17
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Google ha introdotto un nuovo parametro con il quale analizza se il suo lavoro di rimozione dei video sta effettivamente riducendo il numero di visualizzazione di filmati che violano le regole della community. Il ‘tasso di visualizzazioni inappropriate’ o VVR (Violative Video Rate) indica la percentuale delle visualizzazioni ottenute dai video che sono contro le policy del gruppo, prima di essere rimossi.
P
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Secondo la società, il trend è in calo, in parte grazie agli investimenti nel campo degli algoritmi di machine learning.
La piattaforma ha iniziato a monitorare il dato del VVR nel 2017 e oggi, con l’impiego di una maggior moderazione e degli algoritmi autonomi, su 10.000 visualizzazioni su YouTube, quelle relative a contenuti in violazione sono circa 18. Quattro anni fa erano il 70% in più. “Ora siamo in grado di rilevare il 94% di tutti i contenuti violativi su YouTube tramite segnalazione automatica, con il 75% rimosso prima di ricevere anche 10 visualizzazioni” ha affermato Jennifer O’Connor, direttrice della sezione Trust and Safety di YouTube. In sostanza, il tasso di visualizzazioni inappropriate aiuta a stabilire in che percentuale le visualizzazioni su YouTube sono attribuibili a contenuti che violano le norme.
“Immaginiamo un video in violazione che ha totalizzato 100 visualizzazioni, ma è rimasto sulla piattaforma per più di 24 ore, e confrontiamolo con un altro video che ha ottenuto migliaia di visualizzazioni nelle primissime ore, prima della sua rimozione. Quale dei due ha un impatto maggiore? Crediamo che il VVR sia il modo migliore per comprendere l’impatto che i contenuti dannosi hanno sugli spettatori e per identificare le aree che necessitano di miglioramenti”. Il tasso di visualizzazioni inappropriate sarà aggiornato ogni trimestre nell’ambito del Rapporto sull’applicazione delle Norme della community.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Chiude sito ‘open source’ che verificava violazione dati Facebook
Dopo intervento del Garante Privacy che ha chiesto al social di Zuckerberg un servizio ‘ad hoc’
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
07 aprile 2021
15:02
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dopo l’intervento di ieri del Garante per la Privacy sulla violazione dei dati di Facebook, chiude lo strumento open source ‘HaveIBeenFacebooked’, che era stato messo in piedi da due italiani e serviva a capire se i nostri dati erano stati sottratti.
“HaveIBeenFacebooked chiude temporaneamente come misura precauzionale a seguito del comunicato del Garante Privacy. Speriamo di aver aiutato qualcuno”, scrive su Twitter Marco Aceti, uno dei due promotori dell’iniziativa:

Ieri il Garante Privacy ha chiesto a Facebook “di rendere immediatamente disponibile un servizio che consenta a tutti gli utenti italiani di verificare se la propria numerazione telefonica o il proprio indirizzo mail siano stati interessati dalla violazione”.
Nei giorni scorsi è circolata la notizia di una violazione per 533 milioni di profili Facebook, di cui 35 milioni di utenti italiani, risalente al 2019: era stata già resa nota due mesi fa, ma la notizia ha ripreso a girare negli ultimi giorni perché prima il database era a pagamento, ora è consultabile gratis.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Disservizi a registro elettronico scuola, colpa di un ransomware
Virus rende inaccessibili i dati e chiede un riscatto
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
07 aprile 2021
16:03
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il disservizio del registro elettronico della scuola è dovuto ad un ransomware, un virus informatico sempre più diffuso che rende inaccessibili i dati e per ripristinarli chiede il pagamento di un riscatto, solitamente in bitcoin.
“A seguito delle approfondite verifiche tecniche messe in atto da sabato mattina in parallelo con le attività di ripristino dei servizi, abbiamo avuto conferma che il disservizio creatosi è inequivocabilmente conseguenza di un attacco ransomware portato alla nostra infrastruttura. Dagli accertamenti effettuati, al momento, non ci risultano perdite e/o esfiltrazioni di dati”, scrive sul suo sito Axios, la società che rifornisce il servizio al 40% delle scuole italiane e che dal 3 aprile segnalava malfunzionamenti alla piattaforma.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il ransomware – che secondo il Clusit, l’Associazione Italiana per la Sicurezza Informatica, sono stati usati nel 42% degli attacchi mondiali gravi – solitamente si prendono attraverso e-mail di phishing che invitano a cliccare su un determinato link o a scaricare un certo file.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Oppure i cybercriminali si riservano di sfruttare delle vulnerabilità presenti nei vari programmi o diversi sistemi operativi. In quest’ultimo caso, il software malevolo si propaga in maniera autonoma senza che l’utente debba compiere alcuna azione.

Tecnologia tutte le notizie Tutta la Tecnologia è qui e sempre aggiornata con tutte le ultimissime novità! Da non perdere!
Aggiornamenti, Android, Notizie, Scienza, Tecnologia, Ultim'ora

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 4 minuti

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 20:36 DI LUNEDì 05 APRILE 2021

ALLE 15:59 DI MARTEDì 06 APRILE 2021

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Covid: su TikTok spopolano teorie cospirazioniste
Tra affermazioni anche malattia ‘inventata’ da Gates e Fauci
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
05 aprile 2021
20:36
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Su TikTok spopolano i video con teorie cospirazioniste sul Covid, nonostante il social abbia annunciato politiche restrittive contro chi condivide questo tipo di contenuti. Lo afferma uno studio della no profit ‘Advance Democracy’ pubblicato da Usa Today, secondo cui fra le affermazioni propagandate c’è anche quella secondo cui il Covid è una macchinazione di Bill Gates ed Anthony Fauci per guadagnare denaro.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Nello studio sono stati analizzati i post con l’hashtag #GlobalRebellion4Freedom, che su facebook e Twitter ha dato vita a pochissimi post. Non è così invece su TikTok, spiegano gli autori, dove i video sono passati da meno di 20mila visualizzazioni il 5 marzo a oltre 1,1 milioni in 29 marzo.
“TikTok ha annunciato lo scorso anno che avrebbe rimosso contenuti e account connessi alla cospirazione di QAnon e alla disinformazione sui vaccini – spiega Daniel Jonas, presidente di Advance Democracy -. Eppure questo mese stiamo vedendo un grande aumento per un hashtag correlato ad entrambe. Ora più che mai le piattaforme devono assicurarsi di non amplificare teorie pericolose che potrebbero avere un impatto sulla salute pubblica”.
In un comunicato, riporta Usa Today, TikTok ha annunciato di aver rimosso dalla piattaforma contenuti e account citati dallo studio.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
5G: Linkem e Maccarese Spa per accelerare su agricoltura 4.0
Soluzioni tecnologiche integrate per agricoltura di precisione
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
06 aprile 2021
15:00
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Un nuovo accordo strategico per “l’adozione di soluzioni tecnologiche integrate e orientate all’agricoltura di precisione e alla sostenibilità” per ” accelerare la transizione verso l’agricoltura 4.0″. Lo annunciano l’operatore 5G Linkem e l’azienda agricola Maccarese, tra le più grandi a livello nazionale con i suoi 3200 ettari, che rafforzano la partnership tecnologica.

L’azienda agricola e zootecnica Maccarese, controllata dai Benetton e già servita dalla connettività FWA di Linkem, si legge in una nota, ha deciso di “sfruttare i vantaggi del 5G per accelerare la trasformazione in chiave agricoltura 4.0, digitalizzando i processi aziendali e l’intera filiera agroalimentare grazie ad un’unica piattaforma in cloud”. La soluzione sviluppata da Linkem è un’integrazione di sensori IoT evoluti per la registrazione e trasmissione dei parametri ambientali, di sofisticati algoritmi di Intelligenza Artificiale per l’analisi dei dati e delle immagini multispettrali raccolte dai satelliti, nonché dello specifico consiglio irriguo.   ECONOMIA

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Pier Luigi Celli, la vita non è uno smart working
Da capi a dipendenti come sono mutati rapporti e skills
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
06 aprile 2021
09:28
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Serve una rivoluzione di testa più che di modelli. È il solo modo per dare un senso a ciò che stiamo vivendo.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Per quanto interessante e provocatorio, non sarà lo smart working, di per sé, che cambierà il grigiore delle prevenzioni e delle paure in sospeso, né renderà automaticamente belle e innovative le nostre organizzazioni. Ma può insegnare che cambiare è possibile, e probabilmente anche molto interessante, così da ridare una dignità maggiore al lavoro, sfruttando quanto la vita, le relazioni e le emozioni di questi tempi hanno costretto tutti a capire”.
Parte da qui l’analisi di Pier Luigi Celli, dirigente d’azienda di lungo corso, già ai vertici Rai, Eni, Enel, Olivetti, Wind, Omnitel, UniCredit e Ipse, oggi presidente di Sensemakers, nel suo saggio “La vita non è uno smart working”, sottotitolo “Ma le imprese possono imparare a non perdere l’occasione” (ed. Este). Una fotografia dei cambiamenti, tra lavoro a casa e nuove tecnologie, che in sé, spiega Celli, non portano solo un rimodulamento pratico dell’attività lavorativa.
Ma uno sparigliamento dei ruoli, in cui le aziende, e soprattutto i capi, devono “attrezzarsi in fretta per rimettersi all’altezza della complessità dei loro compiti. O presto saranno loro il problema da affrontare”.
“Il fatto di aver risposto a un’esigenza impellente con una soluzione improvvisata, ma che poi ha funzionato – dice l’autore presentendo il libro nel webinar della casa editrice – dimostra che di fronte a problemi inevitabili, le aziende trovano la soluzione. La rottura dei confini perimetrali” dello smart working, che porta a lavorare le persone ‘lontano’ dall’ufficio “mette però in discussione l’assetto del comando gerarchico.
Quando disperdi i dipendenti in territori lontani, qual è il territorio del comando?”. Perché l’azione collettiva arrivi in porto, ai capi, “condottieri senza alterigia”, sono richieste oggi qualità che prima, “quando tutto era sotto controllo”, non servivano. E’ la nuova “grammatica dei rapporti capo-collaboratori”, fatta di “reputazione, credibilità, autorevolezza, capacità di farsi seguire e di comprendere. Non si può pensare – avvisa Celli – che un dipendente che improvvisamente si ritrova a lavorare in casa, con la famiglia, le richieste, i figli in Dad, sia lo stesso che vedevamo ogni giorno in ufficio”. Ecco allora che oltre alle competenze e ai saperi, oltre “alla capacità di tenere insieme le persone”, acquista nuova posizione “la capacità di ascolto. Tanto più i dipendenti sono lontani, tanto più i capi devono dedicare tempo all’ascolto”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Ma non solo. “Sono convinto che dalle crisi si impari molto di più. Bisogna però avere occhio, orecchie e soprattutto testa – prosegue -. Mettere i dipendenti in condizione di essere dentro ai processi di critici, anche con azioni proprie, condividere lo scopo finale, aumenta l’intelligenza collettiva dell’azienda stessa. Le imprese vivono se hanno una storia che si è realizzata. Tanto più i lavoratori si sentono parte di un progetto, tanto più si assumeranno responsabilità e più sarà possibile che la storia duri nel tempo. Ecco perché non si può pensare che un’azienda sia fatta di dipendenti dispersi”.
Intanto, però, è notizia di questi giorni che più della metà delle aziende pensa di utilizzare lo smart working in maniera sostanzialmente permanente, anche dopo la pandemia. “Dare risposte ancor prima di esserci posti le domande su quello che verrà dopo, credo sia poco saggio – riflette Celli -. Le soluzioni nei momenti di crisi non sono mai ottimali in tutto, sono solo sub-ottimali. Bisogna essere disponibili al cambiamento, se cambiano le condizioni e si presentano le necessità.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Né si può pensare di chiedere la flessibilità solo ai dipendenti”.

Tecnologia tutte le notizie sempre aggiornate
Aggiornamenti, Android, Notizie, Scienza, Tecnologia, Ultim'ora

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 2 minuti

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 11:09 ALLE 20:36 DI LUNEDì 05 APRILE 2021

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

LG: addio ai telefoni punta su auto elettriche e smart home
Chiusura business entro 31 luglio, possibile cessione asset
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
05 aprile 2021
11:09
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
LG Electronics dice addio al mercato dei telefonini. Il gruppo coreano vuole “focalizzare maggiori risorse in altre aree di crescita come i componenti dei veicoli elettrici, i dispositivi connessi, la smart home, la robotica, l’intelligenza artificiale e le soluzioni B2B insieme a piattaforme e servizi” precisa una nota.
L’esperienza nelle tlc servirà all’azienda coreana “per sviluppare tecnologie legate alla mobilità come il 6G, per aiutare a rafforzare ulteriormente la propria competitività in altre aree di business.
Le tecnologie chiave sviluppate durante i due decenni di attività di business della divisione mobile saranno preservate e applicate a prodotti esistenti e futuri” assicura ma il tempo degli smartphone è superato, quelli attualmente in gamma andranno ad esaurimento vendite, fornirà assistenza clienti e aggiornamenti software ancora per un po’ ma si aspetta che la graduale chiusura del business sia completata entro il 31 luglio. LG “continuerà a valutare la possibile vendita di alcuni asset a seguito della chiusura delle proprie attività mobili”.   ECONOMIA

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Da LinkedIn a Spotify, tutti vogliono imitare Clubhouse
Anche Discord e Telegram hanno elaborato funzioni solo voce
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
05 aprile 2021
13:40
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Da Twitter a Spotify, da LinkedIn a Telegram, tutti copiano Clubhouse, il social network di contenuti solo audio in streaming che ha avuto un picco di popolarità tra febbraio e marzo e ora rischia di affievolirsi con l’avanzare dei colossi tecnologici.
Gli ultimi a ispirarsi al modello Clubhouse sono LinkedIn e Discord. La piattaforma di Microsoft dedicata al mondo del lavoro sta implementando un nuovo strumento basato sull’utilizzo della voce.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Si tratta di stanze sonore, proprio come Clubhouse, all’interno delle quali alcuni speaker interagiscono tra loro vocalmente di fronte ad una platea virtuale di ascoltatori.
Anche Discord, la piattaforma di messaggistica istantanea, subisce il fascino di Clubhouse, tanto da aver implementato una nuova funzionalità chiaramente ispirata a quella dell’app: si chiama Stage Channels ed è dedicata alle interazioni vocale all’interno delle community.
Ad aver già elaborato funzioni solo voce in streaming sono Twitter con Spaces, Telegram con Voice Chat 2.0 e Spotify.
Infine, l’altro gigante tecnologico che potrebbe scendere in campo e fare la differenza, oscurando ulteriormente Clubhouse, è Facebook. Il social di Mark Zuckerberg, che ha testato di persona la piattaforma solo voce partecipando anche ad incontri pubblici virtuali, secondo indiscrezioni starebbe lavorando su una funzione simile ma da sperimentare per prima sulla sua chat Messenger.

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Mosca non blocca Twitter, estende limitazioni al 15 maggio
Autorità, ‘passi avanti, cambiato approccio a contenuti vietati’
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
05 aprile 2021
09:49
AGGIORNATO ALLE
12:40
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’autorità per le Telecomunicazioni russa, il Roskomnadzor, ha deciso di estendere le misure per rallentare Twitter fino al 15 maggio. “Tenendo conto della decisione presa da Twitter, per la prima volta, di cambiare i principi e la velocità del proprio servizio di moderazione in Russia e di rimuovere una parte significativa di contenuti vietati, Roskomnadzor ha deciso di non procedere alla prossima fase e bloccare completamente le attività del social network sul territorio del Paese, estendendo la misura per limitare il traffico di Twitter fino al 15 maggio”, recita un comunicato ripreso dalla Tass.   MONDO