Tecnologia tutte le notizie in tempo reale! TUTTE LE NOTIZIE DI TECNOLOGIA IN COSTANTE E CONTINUO APPROFONDITO AGGIORNAMENTO! LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Android, Notizie, Scienza, Tecnologia, Ultim'ora

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 35 minuti

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 11:47 DI LUNEDÌ 13 SETTEMBRE 2021

ALLE 02:05 DI SABATO 18 SETTEMBRE 2021

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Asstel, il valore sociale e terapeutico dei videogame
Di Raimondo: “Gioco come elemento di inclusione e crescita”
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
13 settembre 2021
11:47
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
#Games2Give è il titolo dell’incontro che si è svolto oggi a Roma presso The Hub Lventure Group, promosso da Wasdit, start up specializzata nel settore dei videogiochi, in collaborazione con 42 Roma Luiss, scuola di coding, e l’Ospedale Bambin Gesù. Videogiochi e terapia sono i due temi che legano i partecipanti all’iniziativa, che vede come partner Asstel-Assotelecomunicazioni.
“I videogame hanno un valore sociale ed educativo concreto – ha spiegato il Direttore Generale Luiss Guido Carli, Giovanni Lo Storto – si può usare l’intrattenimento digitale anche a scopo medico ed è il motivo per cui con i fautori del progetto metteremo a disposizione, da ottobre con Wasdit, dodici postazioni di gaming presso l’Ospedale Bambin Gesù, per rendere più empatica la riabilitazione dei ragazzi”. Supporto con le tecnologie odierne ma anche con quelle di domani. “Le reti VHCN e il 5G costituiscono l’infrastruttura abilitante di innumerevoli servizi e forniscono vantaggi concreti al settore del gaming” ha spiegato Laura Di Raimondo Direttore di Asstel. “In particolare, la filiera TLC sta rispondendo attraverso investimenti concreti in innovazione, infrastrutture e servizi, puntando sulle persone. Anche il gioco può rappresentare un elemento di inclusione, che coinvolge i ragazzi in percorsi di educazione e di crescita, coltivando i talenti”. L’evento ha visto la partecipazione del Ministro per le Politiche Giovanili, Fabiana Dadone, che affermato come il settore può dare molto all’economia lavorativa italiana: “Bisogna cogliere le opportunità, capendo cosa può essere preso dal mondo del gaming e utilizzato altrove, nella formazione, nella valutazione, nell’inserimento professionale. Il punto è governare, non limitare. I fondi del Pnrr ci daranno una grossa mano in questo, creando una formazione permeata di digitale”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Wsj, Facebook ha creato elite di vip esente dalle regole
‘Programma Xcheck difende milioni di account di alto profilo’
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
14 settembre 2021
03:34
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Mark Zuckerberg ha affermato pubblicamente che Facebook consente ai suoi oltre tre miliardi di utenti di parlare sullo stesso piano delle elite della politica, della cultura e del giornalismo e che i suoi standard di comportamento si applicano indistintamente a tutti. Ma il Wall Street Journal rivela che non è così e che in privato la società ha creato un programma, “Xcheck”, che esenta milioni di celebrità da alcune o da tutte le regole, un privilegio di cui molti abusano.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il programma, spiega il quotidiano, era inteso inizialmente come strumento di controllo di qualità per azioni prese contro account di alto profilo ma sino allo scorso anno proteggeva almeno 5,8 milioni di Vip dall’applicazione delle contromisure di Fb. Alcuni utenti sono in una ‘white list’, che li rende immuni dalle azioni della compagnia, mentre ad altri è consentito postare materiale che viola le norme in attesa di un esame dei dipendenti Fb che spesso non arriva mai.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Pmi: cresce online banking, lo sceglie il 64%
Banca Ifis, nel 2022 accesso digitale per tutti i prodotti
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
14 settembre 2021
09:32
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il 64% delle Pmi sceglie l’online banking per molteplici servizi finanziari, con una percentuale che sale al 77% nei comparti agroalimentare e automotive, ma in caso di richiesta di credito le aziende preferiscono ancora il rapporto diretto con un consulente in filiale (65%), e solo il 35% usa le piattaforme digitali per il finanziamento. Lo rileva l’ultimo Market Watch realizzato da Banca Ifis in collaborazione con Format Research.
Dall’analisi, condotta su un campione rappresentativo di oltre 500 Pmi, emerge come sia in crescita l’attitudine tecnologica delle aziende in ambito finanziario, ma resti fondamentale la relazione di fiducia. Secondo il Market Watch sono tre le principali voci del funding di una Pmi: l’autofinanziamento (52%), il credito bancario a medio e lungo termine (22%), il credito bancario a breve termine (10%). In aumento del 24%, a causa della pandemia, il ricorso alle garanzie statali sui prestiti e a finanziamenti agevolati. La media passa così dal 36% del periodo pre-Covid al 60%, percentuale però destinata a scendere nel tempo al 45%.
Coinvolti tutti i settori produttivi: la minor incidenza si rileva nell’automotive (46% le imprese coinvolte) mentre agroalimentare, sistema casa e meccanica superano il 70%. Quanto all’utilizzo ben il 71% delle Pmi ha impiegato le risorse per investimenti materiali, immateriali e R&S, con punte nei settori della chimica & farmaceutica (94%), agroalimentare (80%) logistica & trasporti (78%). Il 14% delle aziende ha investito in formazione, il 6% in risparmio energetico e sostenibilità ambientale, il 3% in nuove aree di business. La crescita dell’attitudine tecnologica delle Pmi, in ambito finanziario, spiega una nota, ha spinto Banca Ifis a raddoppiare gli investimenti in digital marketing a sostegno di Ifis4business, piattaforma per le imprese dove l’utente può gestire i propri prodotti e servizi ma anche acquistarli in autonomia. Nei prossimi mesi, l’istituto estenderà l’accesso ai servizi digitali a tutta la clientela factoring, ed entro il primo semestre 2022 a tutti i prodotti a portafoglio.   ECONOMIA   POLITICA  MONDO

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Poste: consegne e-commerce sempre più flessibili
Servizio “Scegli Tu” per personalizzare in corsa consegna pacchi
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
14 settembre 2021
14:36
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Poste Italiane lancia “Scegli Tu”, il servizio per i venditori e-commerce che vogliono offrire ai loro clienti consegne più flessibili e personalizzabili. “Dopo aver concluso l’acquisto online – spiega Poste in una nota – l’e-shopper riceve una notifica con la data di consegna prevista e, se non fosse a casa quel giorno, potrà modificare fino all’ultimo momento data e luogo di consegna, secondo le proprie esigenze”.

Senza necessità di registrazione e in modo gratuito, con Scegli Tu il destinatario può posticipare la data di consegna o cambiare l’indirizzo, chiedere la consegna a un vicino o in un luogo sicuro (come il giardino o il garage) oppure scegliere di ritirare l’acquisto presso l’ufficio postale o il Punto Poste (negozi o locker) più vicino. Le aziende che vendono online e che scelgono Poste Delivery Business per le spedizioni, possono attivare gratuitamente Scegli Tu dalla pagina dedicata, configurando le opzioni di personalizzazione disponibili per il destinatario, tra cui l’invio delle notifiche via sms (a pagamento). Un servizio, sottolinea Poste, che va incontro alle esigenze di chi vende e acquista online semplificando la consegna.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Ivass:da assicurazioni ricorso a telemedicina per assistenza
Analisi autorità. Aumentano polizze ad hoc anti Covid
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
14 settembre 2021
14:51
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Le compagnie assicurative in Italia aumentano il ricorso a modalità innovative di assistenza fra cui la telemedicina. E’ quanto sottolinea l’Ivass, l’autorità di vigilanza delle assicurazioni, nella sua analisi semestrale.

“Nei rami danni – si legge – le novità puntano sull’uso della tecnologia (e di sistemi di intelligenza artificiale) e su coperture ad hoc collegate al COVID. Nel settore automotive, l’offerta è sempre più rivolta ad un’auto “connessa” e vengono sviluppate polizze interamente digitali anche in questo caso con garanzie personalizzabili. Le nuove iniziative propongono coperture rivolte anche alla mobilità elettrica.
Le polizze Casa premiano la sostenibilità ambientale attraverso sconti o coperture per incentivare il ricorso all’ecobonus; continua l’offerta di polizze tradizionali con coperture cyber e contro eventi catastrofali. Anche per la polizza casa si inizia a prevedere il modello pay per use (con modularità del premio in funzione del reale utilizzo dell’abitazione), finora utilizzato soprattutto nel settore mobilità. Nell’ambito delle offerte rivolte alle PMI, sono state rilevate iniziative a favore del settore turistico alberghiero, valide anche in caso di contagio COVID-19, e delle imprese “green”. Prosegue l’attenzione delle compagnie per il rischio cyber.
Nel settore vita, le compagnie preferiscono disegnare e offrire polizze di tipo multiramo mentre sono meno orientate verso prodotti di tipo rivalutabile.   MEDICINA SALUTE E BENESSERE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Smartphone e ragazzi, una relazione pericolosa
Esce Vietato ai minori di 14 anni, manuale di Pellai e Tamborini
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
14 settembre 2021
15:33
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
ALBERTO PELLAI E BARBARA TAMBORINI, VIETATO AI MINORI DI 14 ANNI. SAI DAVVERO QUANDO E’ IL MOMENTO GIUSTO PER DARE LO SMARTPHONE AI TUOI FIGLI? (De Agostini, pp.248, 12.90 euro).
“Siamo così pervasi dalle tecnologie che ci può sembrare di far soffrire i nostri figli tirandoli fuori da un ambiente naturale che però non lo è. La verità è che dovremmo chiederci cosa vogliamo per la vita digitale dei nostri figli fin da quando sono molto piccoli, altrimenti si rischia di intervenire tardi, quando già tutto è successo”: è un monito ma anche un invito alle famiglie ad agire con responsabilità e prudenza in tema di tecnologia, smartphone e bambini quello che Alberto Pellai fa nel libro “Vietato ai minori di 14 anni”, in libreria per De Agostini dal 7 settembre.
Scritto a quattro mani con sua moglie Barbara Tamborini, il volume si presenta come un agile manuale ricco di consigli pratici e testimonianze raccolte sul campo, utili ad aiutare i genitori non solo quando si ritrovano a essere pressati dai figli desiderosi di ottenere un proprio cellulare ma anche, se il telefono è già stato comprato, a riparare a qualche errore, fatto in buona fede o semplicemente per quieto vivere. Nel libro non c’è nessuna volontà di colpevolizzare uno strumento divertente, intuitivo, comodo, alla moda, la cui utilità è nota a tutti. Lo spirito che anima gli autori, entrambi esperti di psicologia dell’età evolutiva e con all’attivo molti libri di parenting e psicologia, è solo quello di far comprendere i rischi di un uso dello smartphone troppo precoce.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Pellai e Tamborini spiegano in 10 punti che lo smartphone non è adatto a bambini: innanzitutto perché non risponde ai loro bisogni, e poi interferisce con lo sviluppo della mente in età evolutiva e influisce sulle reazioni emotive. In ogni caso non va mai dato prima dei 14 anni, come rivelano le ultime ricerche scientifiche, perché l’accesso alla rete in modo indiscriminato può rivelarsi insidioso e videogiochi e social network potrebbero creare dipendenze. Senza lasciarsi ingannare dalla destrezza tecnologica dei propri figli e a costo di essere impopolari, i genitori dovrebbero quindi riuscire a dire no, concedendo solo l’uso di uno smartphone di famiglia. “La sinergia di suoni e immagini a velocità maggiore è un meccanismo che suscita l’attenzione emotiva. Le ricerche ci dicono che di fronte a uno schermo acceso il bambino fa le cose in modo diverso e ciò che accade lì dentro è più attraente della realtà: bisogna invece creare un ambiente educativo che risponda ai bisogni del bambino. Lo schermo blocca l’esperienza multisensoriale della realtà”, afferma Pellai, “i bambini magari si iperspecializzeranno a usare le dita sullo schermo ma se non prendono un libro in mano, a 20 anni avranno perso notevole capacità di pensare. E’ necessario che imparino a tollerare la frustrazione e a fare esperienza della fatica. Lo smartphone è divertente e poco impegnativo, nella vita però non serve il paese dei balocchi ma andare a scuola”.
Lei scrive che il rischio è di essere più connessi col fuori che col dentro. “Il fuori con cui si è connessi è virtuale, non reale, e si perde la connessione con il qui e ora”, spiega, “la narrazione della propria vita interiore perde di compattezza e consistenza: ormai non si racconta più se stessi a se stessi nei diari per costruirsi la propria identità come si faceva un tempo, oggi tutti si narrano nei social agli altri con un fine che è la popolarità e l’approvazione, non la verità.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Si fa una narrazione di sé che piace agli altri”. “In questo momento crediamo sia urgente generare una migliore e maggiore consapevolezza rispetto all’impatto delle tecnologie sui minori.
Io e mia moglie non siamo fuori dal mondo, abbiamo 4 figli, e la più piccola non ha ancora finito le medie”, racconta, “Alcune critiche ci arrivano da una parte della comunità scientifica che dice che non ha senso allontanare i bambini dalle competenze digitali visto che ci sono nati. Ma l’educazione digitale si può raggiungere con un uso intelligente delle tecnologie di famiglia, non con strumenti personali, usati come se fossero protesi. Serve la supervisione adulta: se la tecnologia è di famiglia, allora la famiglia ha ancora un ruolo educativo”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Bill Gates,mondo ancora a rischio pandemie globali
Piano Biden per aumentare preparazione “va in giusta direzione”
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
14 settembre 2021
17:03
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Era stato proprio Bill Gates, sei anni fa, a suggerire che “il peggiore killer potenziale per il globo” sarebbe stata una pandemia. Ora il fondatore di Microsoft mette in guardia che nonostante la lotta al covid il mondo e’ ancora a rischio di ulteriori pandemie e non si sta facendo abbastanza per prepararsi alla prossima.
“Sono preoccupato che l’ attenzione generale verso la messa a punto di una buona preparazione per le pandemie sia ancora bassa”. Gates ha tuttavia plaudito all’ iniziativa del presidente Biden: il piano per 65 miliardi di dollari proprio per il rafforzamento della preparazione alle pandemie – ha dichiarato – e’ un passo nella giusta direzione”. A suo avviso pero’, “l”unica soluzione sarebbe avere aziende pronte a mettere a punto un vaccino quando ce ne sarà necessità in 100 giorni e a produrne il necessario per tutti i Paesi del mondo nei seguenti 100 giorni”. In un rapporto appena pubblicato la Fondazione “Bill & Melinda Gates Foundation” ha sollecitato le nazioni ad investire di più nei sistemi sanitari e proprio nella capacità di creare e produrre vaccini. Il rapporto sottolinea fra l’altro la disuguaglianza creatasi nella distribuzione delle immunizzazioni anti-covid tra le nazioni ricche e povere.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Apple, sale l’attesa per iPhone 13 e Watch 7
Da Cupertino il possibile arrivo anche dei nuovi iPad
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
15 settembre 2021
08:21
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La linea di iPhone 13 è ufficiale. La nuova generazione di smartphone Apple è stata presentata nel corso dell’evento California Streaming, che il colosso ha tenuto esclusivamente in digitale per le restrizioni sanitarie.
L’iPhone 13 parte dai due modelli di base, ‘classico’ e ‘Mini’:

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Entrambi sono molto simili ai 12, con schermi rispettivamente da 6,1 e 5,4 pollici e due fotocamere, anche se questa volta posizionate in diagonale. La tacca superiore, il notch, è più piccolo, meno appariscente. Su iPhone 13 e 13 Mini i sensori sono da 12 MP, dotati di stabilizzazione dell’immagine e modalità ‘cinematica’. La società di Cupertino promette anche un certo miglioramento dell’autonomia: per iPhone 13 Mini si parla di 1,5 ore in più rispetto a iPhone 12 Mini, che diventano 2,5 ore in più per iPhone 13, rispetto al 12. I prezzi partono da 699 dollari per il 13 Mini e 799 dollari per l’iPhone 13. I due top di gamma sono, come nel 2020, iPhone 13 Pro e iPhone 13 Pro Max.
L’iPhone 12 Pro parte da 999 dollari mentre il Pro Max da 1.099 dollari.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Spazio per l’Apple Watch Series 7 che, a differenza di quanto si pensava, presenta lo stesso design squadrato del Series 6. Restano le cornici ma con una diagonale più ampia del 20% e protezione di cassa e quadrante che riesce a preservare l’orologio anche dopo le cadute. Migliorano batteria e ricarica rapida. I prezzi partono da 399 dollari.
L’iPad Mini è una vera novità, a due anni di distanza dall’ultimo modello. Ha uno schermo da 8,3 pollici Liquid Retina, lo sblocco con l’impronta sul Touch ID superiore e la ricarica via USB-C. Supporta le reti 5G e, secondo Apple, promette il 40% di potenza in più degli iPad precedenti.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’iPad mini ha un prezzo di partenza di 559 euro. Rinnovato anche l’iPad da 10 pollici, con processore A13 Bionic, fotocamera da 12 MP e prezzi a partire da 389 euro, per il modello solo Wi-Fi.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Ecco i nuovi iPhone 13, Watch 7 e iPad Mini
Aggiornato anche l’iPad da 10 pollici con nuovo processore e 5G
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
17 settembre 2021
15:18
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La linea di iPhone 13 è ufficiale. La nuova generazione di smartphone Apple è stata presentata nel corso dell’evento California Streaming, che il colosso ha tenuto esclusivamente in digitale per le restrizioni sanitarie. L’iPhone 13 parte dai due modelli di base, ‘classico’ e ‘Mini’.
Entrambi sono molto simili ai 12, con schermi rispettivamente da 6,1 e 5,4 pollici e due fotocamere, anche se questa volta posizionate in diagonale. La tacca superiore, il notch, è più piccolo, meno appariscente. Su iPhone 13 e 13 Mini i sensori sono da 12 MP, dotati di stabilizzazione dell’immagine e modalità ‘cinematica’. La società di Cupertino promette anche un certo miglioramento dell’autonomia: per iPhone 13 Mini si parla di 1,5 ore in più rispetto a iPhone 12 Mini, che diventano 2,5 ore in più per iPhone 13, rispetto al 12.
I due top di gamma sono, come nel 2020, iPhone 13 Pro e iPhone 13 Pro Max. Il vero punto distintivo è, oltre che nella diagonale del display, che su Pro Max arriva a 6,8 pollici, anche nella presenza di ProMotion, la frequenza di aggiornamento adattiva in grado di raggiungere i 120 Hz, così da allineare Apple alla concorrenza Android. Gran parte del lavoro riguarda la fotografia: tre sensori, tutti con Night Mode, tra cui un nuovo ultra-grandangolare. Arriva la possibilità di scattare i dettagli più piccoli tramite macro da minimo 2 cm e, anche qui, notch ridotto e batteria più lunga.
I pre-ordini dei nuovi iPhone 13 cominciano venerdì 17 settembre, con disponibilità dal 24 settembre. Questi i prezzi: iPhone 13 mini parte dal taglio da 128 GB e 839 euro; l’iPhone 13 da 128 GB ha un costo di partenza di 939 euro mentre il 13 Pro con 128 GB di memoria a 1.189 euro. Il top di gamma, iPhone 13 Pro Max, da 128 GB costa 1.289 euro ma arriva anche ai 1.869 euro del taglio da 1 TB.
Alla presentazione spazio anche per l’Apple Watch Series 7 che, a differenza di quanto si pensava, presenta lo stesso design squadrato del Series 6. Restano le cornici ma con una diagonale più ampia del 20% e protezione di cassa e quadrante che riesce a preservare l’orologio anche dopo le cadute. Migliorano batteria e ricarica rapida. Nessun nuovo sensore, oltre ai già noti ECG e livelli di ossigeno nel sangue. Il vero passo si avanti, a questo punto, si avrà nel 2022. I prezzi partono da 399 dollari. Prezzi e disponibilità del Watch Series 7 in euro sono ancora da comunicare.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’iPad Mini è la vera novità di California streaming, a due anni di distanza dall’ultimo modello. Ha uno schermo da 8,3 pollici Liquid Retina, lo sblocco con l’impronta sul Touch ID superiore e la ricarica via USB-C. Supporta le reti 5G e, secondo Apple, promette il 40% di potenza in più degli iPad precedenti. Il focus è su studio e produttività, vista la compatibilità con la Apple Pencil e doppia cassa stereo. Non mancano una fotocamera da 12 megapixel sul retro e una frontale, sempre da 12 MP, con inquadratura automatica. L’iPad mini ha un prezzo di partenza di 559 euro. Rinnovato anche l’iPad da 10 pollici, con processore A13 Bionic, fotocamera da 12 MP e prezzi a partire da 389 euro, per il modello solo Wi-Fi. I prfe-ordini da venerdì 17 settembre.
“iPad non è mai stato così essenziale come oggi per lavorare, studiare e comunicare; siamo davvero entusiasti di poter introdurre il nuovo esemplare”, ha dichiarato Greg Joswiak, Senior Vice President of Worldwide Marketing di Apple.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Inditex: nel semestre quasi 12 miliardi ricavi, corre l’online
Massimo storico fatturato,utile,generazione cassa in trimestre
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
15 settembre 2021
11:20
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il gruppo Inditex, che ha tra i suoi marchi Zara, ha registrato ricavi per 11,94 miliardi di euro nel primo semestre, con una crescita del 49% su base annua e del 53% in valute locali. L’utile netto è stato di 1,27 miliardi di euro, rispetto a una perdita di 195 milioni di euro nel primo semestre del 2020.

Le vendite online, nel frattempo, hanno continuato a registrare una crescita significativa: +36% sul primo semestre 2020 e il 137% pre-pandemia. L’e-commerce dovrebbe rappresentare più del 25% delle vendite totali quest’anno.
Il fatturato, l’utile e la generazione di cassa del gruppo nel secondo trimestre, tra maggio e luglio, hanno raggiunto i massimi storici del periodo.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Facebook: ricerca interna, Instagram non fa bene adolescenti
Wsj, una utente su tre ha disturbi legati al corpo
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
15 settembre 2021
12:21
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Instagram non farebbe bene agli adolescenti. A dirlo è proprio una ricerca interna di Facebook, la società che possiede la piattaforma, trapelata sul Wall Street Journal. In particolare, secondo la ricerca interna, una giovane utente su tre sviluppa disturbi di percezione del proprio corpo, mentre altri ritengono che la piattaforma provochi loro angoscia e un aumento delle tendenze depressive.
Il Wall Street Journal ha ottenuto i risultati delle ricerche condotte da Facebook dal 2019 in poi.
“Il 32% delle ragazze adolescenti ha affermato che quando si sentivano male per il proprio corpo, Instagram le faceva sentire peggio”, secondo quanto riferito dai ricercatori. Secondo il Journal, i dirigenti hanno esaminato la ricerca che è stata citata in una presentazione fatta l’anno scorso anche al Ceo Mark Zuckerberg.
Tuttavia, secondo quanto riferito, Facebook ha faticato a gestire il problema. Nei mesi scorsi è anche trapelata la volontà della società di realizzare una versione di Instagram per ‘under 13’. In un post ufficiale, il capo delle public policy di Instagram, Karina Newton, ha spiegato che la società sta cercando modi per allontanare gli utenti da determinati tipi di post e contenuti.
“Siamo cautamente ottimisti – scrive – sul fatto che questi suggerimenti aiuteranno a indirizzare le persone verso contenuti che elevano di più e sposteranno l’attenzione finora focalizzata sull’aspetto delle persone”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Cybersicurezza: Gabrielli, attacchi sono minaccia più grande
“Stiamo cercando faticosamente di trovare una risposta”
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
15 settembre 2021
14:08
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Quella cyber è la prima e più grande minaccia, è pervasiva e noi stiamo cercando faticosamente di trovare una risposta in termini di resilienza”. Lo ha detto l’Autorità delegata alla sicurezza della Repubblica, Franco Gabrielli, intervenendo al congresso nazionale del sindacato di polizia Siap.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
TikTok rende più chiara la sua informativa sulla privacy
Dal prossimo mese video per ragazzi su ‘Pillole di Privacy’
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
17 settembre 2021
15:18
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
TikTok ha aggiornato l’informativa sulla privacy nello Spazio Economico Europeo, Svizzera e Regno Unito. Nel concreto, non cambia nulla nelle modalità con cui gli utenti usano il servizio, né per come i loro dati vengono raccolti e gestiti dalla compagnia.
L’obiettivo, confermato dall’azienda, è semplicemente quello di rendere più chiari i punti inseriti nell’informativa, così che siano di facile comprensione e lettura.
“La missione di TikTok è ispirare creatività e portare allegria. Vogliamo che i membri della nostra community si sentano al sicuro quando creano i propri contenuti – ha spiegato Elaine Fox, Head of Privacy, Europe di TikTok – o quando si divertono a scoprire e a guardare quelli di altri, aiutandoli a comprendere quali informazioni personali raccogliamo e in che modo le utilizziamo. Ecco perché la privacy è centrale nella nostra piattaforma sin dall’inizio e perché diamo agli utenti la possibilità di scegliere quali informazioni condividere con TikTok”. Inoltre, a partire dal prossimo mese, TikTok introdurrà una nuova sezione ‘Pillole di Privacy’ per gli adolescenti, che già oggi integra la sintesi della Privacy Policy destinata ai ragazzi tra i 13 e i 18 anni.
“Le nuove Pillole di Privacy saranno una serie di video che mirano a spiegare gli elementi chiave delle modalità con cui vengono raccolti e utilizzati i dati degli utenti su TikTok – continua l’azienda – questi contenuti verranno proposti direttamente ai nuovi membri della community minori di 18 anni, mentre gli utenti esistenti visualizzeranno un messaggio che li invita a scoprirli”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Amazon,intesa con sindacati, apre dialogo azienda-lavoratori
Firmato protocollo, incontri periodici e controlli su contratto
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
15 settembre 2021
21:24
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Da incontri periodici sui temi del settore, come l’andamento dell’e-commerce, alle verifiche puntuali sull’applicazione del contratto collettivo: Amazon Italia Logistica e i sindacati dei lavoratori hanno sottoscritto al ministero del Lavoro un protocollo di relazioni industriali.
Le parti si assumono l’impegno a rispettare le norme del CCNL Logistica, Trasporto Merci e Spedizioni e la loro applicazione.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Orlando ha presieduto oggi l’incontro tra Amazon Italia Logistica Srl, assistita da Conftrasporto, e le rappresentanze sindacali di categoria, Filt Cgil, Fit Cisl, Uil Trasporti. L’accordo tra Amazon e sindacati sulle relazioni industriali è “storico”, unico a livello mondiale, affermano Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti sottolineando che l’intesa ” prevede il riconoscimento reciproco delle parti e del contratto nazionale Logistica, Trasporto Merci e Spedizione come strumento regolatore del rapporto di lavoro e delle relazioni sindacali”.
Per Amazon “le relazioni improntate su queste basi” possono “favorire le nostre strategie di investimento nel Paese, dove abbiamo investito oltre 6 miliardi negli ultimi 10 anni creando 12.500 posti di lavoro a tempo indeterminato.”.   ACQUISTA SU AMAZON

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Torna in presenza Maker Faire Roma, dall’8 al 10 ottobre
Al Gazometro, un incontro di maker, arti e tecnologie
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
17 settembre 2021
15:18
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Torna in presenza il più importante evento europeo dedicato all’innovazione: dall’8 al 10 ottobre arriva Maker Faire Roma 2021 quest’anno al Gazometro in forma ibrida, in presenza e online. Non solo maker ma anche robot, imprenditori, musicisti, ricercatori, innovatori e artisti tornano a incontrarsi in questo creativo evento, un mix tra una vetrina delle tecnologie più dirompenti e un potente incubatore di nuove idee e applicazioni, che si rivolge a tutti, dagli imprenditori ai bambini.
“Torna in presenza una delle manifestazioni più partecipate della nostra città”, ha detto Lorenzo Tagliavanti, presidente dalla Camera di Commercio di Roma in occasione della conferenza stampa di presentazione di Maker Faire 2021.
“Si torna questa volta in modalità mista, perché le nuove tecnologie hanno ampliato le possibilità per fruire gli eventi, e in uno dei luoghi simbolo dell’innovazione”. All’ombra dei due enormi cilindri del Gazometro, uno dei più suggestivi ‘relitti’ industriali della città che si apre per la prima volta al pubblico e che Eni ha trasformato anche in quartier generale di ricerche per la decarbonizzazione, saranno presenti 240 spazi per maker ed espositori, aree tematiche e un grande palco/studio televisivo da cui sarà raccontata online l’intera Maker Faire attraverso una maratona streaming.
Una delle grandi tematiche di quest’anno saranno robotica e Intelligenza Artificiale (IA) anche grazie alla partecipazione dell’Istituto di Robotica e Macchine Intelligenti (I-Rim) e il Laboratorio nazionale di Intelligenza Artificiale del Cini e tanti altri enti e università. Ma Maker Faire non è solo tecnologie, robot e stampanti 3D: non mancano infatti le arti e la musica che propongono qui intersezioni creative e la presenza di artisti come Donato Piccolo, Clementino e La Rappresentante di lista.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Interi genomi assemblati in pochi minuti su comuni pc
Sprint per ricerca e diagnosi malattie
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
15 settembre 2021
13:41
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Basta un comune pc per assemblare in pochi minuti interi genomi, che siano di virus, moscerini o esseri umani: a rendere possibile questo ‘sprint’ nella ricerca è una nuova tecnica che risulta essere cento volte più veloce delle attuali nonostante sfrutti solo un quinto delle risorse informatiche. Lo dimostra uno studio pubblicato sulla rivista Cell Systems dai ricercatori del Massachusetts Institute of Technology (Mit) in collaborazione con l’Istituto Pasteaur di Parigi.

La nuova tecnica deve la sua efficienza alla capacità di dare una rappresentazione più compatta del genoma, non per singole ‘lettere’ (nucleotidi) ma per brevi ‘parole’ (sequenze di nucleotidi). Oltre ad accelerare la ricerca, potrà migliorare la diagnostica contribuendo a salvare vite umane. La capacità di ricostruire rapidamente interi genomi può rivelarsi cruciale ad esempio “per verificare cambiamenti del microbioma intestinale legati a malattie e infezioni batteriche come la sepsi, cosa che permette di trattare tempestivamente i pazienti”, spiega Bonnie Berger, matematica del Mit.
Il metodo è stato messo alla prova per assemblare dati relativi al moscerino della frutta e al genoma umano: il software ha impiegato un trentatreesimo del tempo e un ottavo della Ram rispetto alle altre tecniche attualmente disponibili. Il metodo è stato poi usato per creare l’indice di una raccolta di oltre 600.000 genomi batterici, la più grande del suo genere: il software ha permesso di passare in rassegna tutta la collezione per individuare i geni di resistenza agli antibiotici in appena 13 minuti invece che sette ore.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Ue propone vincolo su obiettivi al 2030 per 5G, cloud e chip
Sistema di monitoraggio per valutare progressi Stati membri
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
15 settembre 2021
14:07
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Un meccanismo di monitoraggio e cooperazione per rendere vincolanti gli obiettivi della politica digitale Ue al 2030, dal 5G ai microchip passando per il cloud, e garantire che gli Stati membri li rispettino allineando le proprie politiche. E’ la nuova proposta di legge della Commissione europea al centro del suo programma per il decennio digitale.
Nel tentativo di ridurre la distanza da Cina, Corea e Stati Uniti, l’esecutivo comunitario ha pensato a un sistema di monitoraggio basato sull’indice per l’economia e la società digitale (Desi) per misurare i progressi nazionali verso ciascuno degli obiettivi 2030.
Il sistema, simile a un ‘semestre europeo’ delle politiche digitali, punta ad allineare le politiche nazionali nel settore convenute a livello Ue. I progressi degli Stati membri saranno valutati dalla Commissione, che redigerà una relazione annuale per ciascuna capitale e fornirà raccomandazioni per le azioni da intraprendere.
Tra i target da raggiungere, il decennio digitale Ue lanciato nel marzo scorso prevede la copertura 5G completa per tutte le aree popolate (dal 14% nel 2020), raddoppiare il numero di aziende tecnologiche innovative europee, 10mila server Ue avanzati per archiviare ed elaborare i dati all’interno dell’Unione, raddoppiare al 20% la capacità di produzione di microchip in Europa.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Leonardo con Northrop Grumman per nuove opportunità droni
Su sistemi a pilotaggio remoto a decollo-atterraggio verticale
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
15 settembre 2021
15:13
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Leonardo e Northrop Grumman “hanno annunciato la loro intenzione di collaborare per cogliere insieme nuove opportunità nel settore dei sistemi a pilotaggio remoto con capacità di decollo e atterraggio verticale (Vertical Take-Off and Landing- Uncrewed Aerial Systems – VTOL UAS)”.
Beneficiando dell’esperienza di Leonardo nel volo verticale e delle capacità di Northrop Grumman nelle tecnologie avanzate in campo aeronautico e nei sistemi a pilotaggio remoto di prossima generazione – spiega una nota – le due aziende valuteranno la possibilità di cogliere insieme opportunità nel mercato dei sistemi VTOL UAS su scala globale.
I due partner prenderanno in considerazione possibili collaborazioni sulla progettazione di piattaforme, architetture di sistemi, ottimizzazione del carico e l’integrazione all’interno di nuovi scenari operativi, con particolare attenzione alle esigenze dei clienti ed ai concetti operativi legati alla missione. L’accordo “rappresenta lo sviluppo più recente nell’ambito della proficua partnership di lungo periodo tra Northrop Grumman e Leonardo. Le due Aziende lavorano a stretto contatto nel campo dei sistemi di protezione di velivoli”, dal 1995.
“Consideriamo questa partnership – commenta Gian Piero Cutillo, managing director della divisione Elicotteri di Leonardo – come una grande opportunità per valorizzare al massimo le sinergie tra Leonardo e Northrop Grumman nel campo dei sistemi a pilotaggio remoto a decollo e atterraggio verticale. Questa collaborazione arriva in un momento in cui emergono nuove esigenze in questo settore per applicazioni militari e civili in tutto il mondo. Questa partnership consentirà di ricorrere ad un approccio solido e condiviso sia per le tecnologie di riferimento già esistenti, sia per quelle di prossima generazione provenienti da due importanti player aerospaziali globali”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Stanotte il lancio del primo volo spaziale di soli civili
Con la prima pilota di colore e la prima disabile con protesi
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
15 settembre 2021
16:35
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
È previsto per questa notte il lancio della missione Inspiration4, la prima con un equipaggio interamente formato da civili e non astronauti professionisti.
Gli avventurieri che inaugureranno la nuova era del turismo spaziale sono quattro, tra cui due donne pronte ad entrare nella storia rispettivamente come la prima portatrice di protesi nello spazio e la prima donna di colore nel ruolo di pilota.
Fra poche ore saliranno a bordo della navetta Crew Dragon della SpaceX per intraprendere un avventuroso viaggio di tre giorni intorno alla Terra che li vedrà orbitare a un’altezza di 575 chilometri, ben oltre la Stazione spaziale internazionale. Il lancio con il razzo Falcon 9 avverrà dalla storica piattaforma 39A del Kennedy Space Center in Florida: la finestra di lancio si aprirà alle 20:02 ora locale, quando in Italia saranno le 2:02 di giovedì.
Nel ruolo di comandante ci sarà l’imprenditore miliardario Jared Isaacman, che ha ideato la missione appena 10 mesi fa per raccogliere fondi a favore del St. Jude Children’s Research Hospital di Memphis. Con lui a bordo ci saranno anche l’ingegnere aerospaziale Chris Sembroski (scelto tra i donatori della raccolta fondi), la divulgatrice Sian Proctor, prima donna di colore a ricoprire il ruolo di pilota, e la 29enne Hayley Arceneaux, sopravvissuta a un tumore e portatrice di protesi. Proprio Arceneaux, nell’ultima conferenza stampa prima del lancio, si è detta entusiasta per gli studi scientifici che i quattro condurranno a bordo della Crew Dragon per capire come il corpo umano reagisce ai viaggi nello spazio.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Xiaomi svela gli Smart Glasses, successori dei Google Glass
Scattano foto e girano video ma hanno anche la realtà aumentata
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
15 settembre 2021
17:46
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
In 48 ore, Xiaomi ha svelato un bel po’ di novità hardware. Si parte con gli Smart Glasses, che seguono la stessa falsariga dei Facebook Ray-Ban Stories ma con elementi hi-tech ulteriori.
Oltre che a scattare foto e registrare video, tramite una singola fotocamera da 5 megapixel, gli occhiali del colosso cinese presentano anche uno schermo con campo di visione di 180 gradi. In realtà, non si tratta di un display nel vero senso del termine ma di un proiettore minuscolo, da 2,4 mm x 2,02 mm, che trasmette l’immagine nello spazio davanti a chi indossa i Glasses, creando così un effetto visivo che la compagnia definisce ‘naturale’.
Le innovazioni tecnologiche adottate fanno si che l’unico hardware presente, il mini proiettore, sia integrato nella montatura degli occhiali e non sulla lente, come accadeva per i Google Glass. Per il più ampio utilizzo che se ne potrà fare, gli Xiaomi Smart Glasses sono stati già definiti successori degli occhiali di Google, che non hanno mai ottenuto un grosso successo. Xiaomi non ha indicato prezzi e disponibilità del dispositivo, che è ancora in uno stato di finalizzazione.
Arriveranno invece sul mercato italiano i tre nuovi smartphone Xiaomi 11, Xiaomi 11T 5G e Xiaomi 11T Pro 5G, seguiti dallo Xiaomi 11 Lite 5G NE. I primi due si contraddistinguono per le funzionalità di ripresa cinematografiche mentre il Lite 5G NE punta su un design ultra-sottile e leggerezza. A completamento delle recenti presentazioni, anche lo Xiaomi Pad 5, tablet con display da 11 pollici e refresh rate a 120 Hz, la seconda generazione di proiettore Mi Smart Projector 2, il sistema di connessione Xiaomi Mesh System AX3000 e l’indossabile Mi Smart Band 6 NFC. Per il solo mercato italiano, arriveranno Xiaomi TV Q1E da 55″ e Mi Robot Vacuum-Mop Pro.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Fisco: da ottobre accesso on line solo con Spid, Cie e Cns
Per Ag.Entrate, ‘Fisconline’ attivo per professionisti e imprese
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
15 settembre 2021
17:29
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dall’1 ottobre 2021 l’accesso dei cittadini ai servizi online dell’Agenzia delle Entrate e di Agenzia entrate-Riscossione potrà avvenire solo con Spid, Cie (Carta di identità elettronica) e Cns (Carta nazionale dei servizi). Lo comunica l’Agenzia delle Entrate avvertendo che “La dismissione di username e password Fisconline, avverrà alla mezzanotte del 30 settembre 2021”.
Da quel momento le tre chiavi digitali – Spid, Cie e Cns – saranno le uniche valide per i servizi online. Nulla cambia invece per professionisti ed imprese che potranno per il momento continuare ad utilizzare le loro attuali credenziali Fisconline e Entratel.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Spazio: partito SpaceX, primo volo di soli civili
Il lancio nella notte dal Kennedy space center in Florida
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
16 settembre 2021
02:29
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
E’ partito poco dopo le 2 di notte ora italiana, le 20 ora locale, come previsto, il razzo SpaceX Falcon 9 di Elon Musk con a bordo, per la prima volta, un equipaggio di soli 4 civili senza alcun astronauta professionista, Il razzo è decollato dal Kennedy Space Center in Florida per una missione di tre giorni in orbita intorno alla Terra, a un’altezza di 575 chilometri, ben oltre la Stazione spaziale internazionale.
Un’enorme palla di fuoco ha illuminato il cielo mentre i nove motori del razzo iniziavano ad allontanarsi dalla Terra.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Spazio: separato secondo stadio, SpaceX in orbita
Il primo stadio recuperato in mare per essere riutilizzato
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
16 settembre 2021
02:53
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il secondo stadio del razzo Falcon 9 di SpaceX si è separato come previsto circa 12 minuti dopo il decollo, lasciando la capsula Dragon con quattro turisti spaziali a bordo da soli nel cosmo: lo ha riferito la società di Elon Musk.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il primo stadio, dopo avere strappato il razzo alla gravità terrestre, è stato recuperato in in sicurezza su una chiatta in mare, per poter essere riutilizzata.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Astronauti cinesi da tre mesi nello spazio, battuto record
E’ la missione più lunga della Cina, incerta data rientro
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
16 settembre 2021
05:57
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Tre astronauti cinesi hanno completato una missione spaziale di 3 mesi, la più lunga mai effettuata dalla Cina, nel cantiere della sua stazione spaziale.
Lo fa sapere l’agenzia Xinhua.

I tre uomini avevano lasciato la Terra alla fine di giugno a bordo della navicella spaziale Shenzhou-12. La loro missione è la più lunga mai effettuata nello spazio da astronauti cinesi, ha detto l’agenzia di stampa ufficiale, senza specificare quando è previsto il loro ritorno sulla Terra.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Di Maio, a G20 Commercio ospiteremo 100 giovani startupper
E’ la prima Innovation league, risponderanno a 5 sfide globali
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
16 settembre 2021
13:17
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“A Sorrento, tra pochi giorni, a margine della ministeriale G20 sul Commercio, ospiteremo oltre 100 giovani startupper provenienti dai Paesi G20 nella prima Innovation League: a loro abbiamo chiesto di fornire una risposta a cinque grandi sfide planetarie, tra cui quella del cambiamento climatico. Sulle soluzioni migliori, favoriremo un co-investimento dei principali fondi di Venture Capital del G20, chiamati anche essi a partecipare a questo importante evento”.
Lo ha annunciato il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, nel suo intervento all’evento ‘Creativity and innovation for the circular economy – the contribution of young people’.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
WhatsApp spinge su eCommerce, ‘Pagine gialle’ sulla chat
In Brasile la funzione di ricerca per trovare esercenti locali
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
16 settembre 2021
13:28
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Facebook ha annunciato che sta costruendo una funzione simile alle Pagine Gialle in WhatsApp, consentendo agli utenti di cercare informazioni su attività commerciali locali. Dopo l’introduzione del pulsante Shopping e dei pagamenti in app, questa è l’ennesima mossa con cui Mark Zuckerberg intende ampliare l’utilizzo del client di messaggistica, portandolo verso i territori del vero e proprio e-commerce.
Il CEO ha annunciato la funzione in un post su Facebook: “Stiamo costruendo una versione moderna delle Pagine Gialle in WhatsApp, in cui si possono cercare e contattare le aziende locali direttamente dall’app.
Il lancio della prima versione è oggi, nel territorio di San Paolo in Brasile e presto altrove”. Secondo Reuters, WhatsApp includerà nella sezione delle directory aziendali, migliaia di attività commerciali in categorie come cibo, vendita al dettaglio e servizi. Matt Idema, vicepresidente della messaggistica aziendale di Facebook, ha affermato che l’India e l’Indonesia sono i prossimi candidati per espandere la funzione.
La novità apre anche un capitolo inerente agli annunci. WhatsApp, a differenza di Facebook e Instagram, non mostra alcun tipo di pubblicità tuttavia, Idema non ha escluso la possibilità che in futuro, tra le chat, possano apparire inserzioni sponsorizzate proprio dalle aziende locali. “C’è sicuramente una strategia, gli annunci rappresentano il modello di business principale per Facebook, e a lungo termine penso che in una forma o nell’altra faranno parte del mondo di WhatsApp”. Ad oggi, secondo la compagnia, circa un milione di inserzionisti sfrutta i pulsanti “click to WhatsApp” nelle pagine di Facebook e Instagram, per portare gli utenti a chattare direttamente con loro.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Zoom lancia nuove funzioni per il lavoro da remoto
Traduzioni dal vivo, lavagna condivisa e Facebook Horizon
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
16 settembre 2021
13:17
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Durante la sua conferenza annuale Zoomtopia, Zoom ha presentato diverse nuove funzionalità dedicate allo smart working. Con la variante Delta, molte aziende stanno ritardando il rientro in ufficio e allora la piattaforma, che ha beneficiato di un concreto boom nel 2020, ha anticipato il lancio di alcune opzioni mirate proprio a migliorare la collaborazione da remoto.
Tra queste, la traduzione live del parlato durante le riunioni, la possibilità di aggiungere note su una lavagna condivisa e la realtà aumentata all’interno della piattaforma di Facebook Horizon Workrooms.
La piattaforma utilizzerà l’apprendimento automatico e l’elaborazione del linguaggio naturale per le traduzioni, così che ogni partecipante sarà in grado di leggere il testo nella propria lingua. L’elenco degli idiomi supportati non è ancora definitivo ma ci saranno 30 trascrizioni e 12 opzioni di traduzione entro la fine del 2022. L’opzione di trascrizione sarà a pagamento, anche se i prezzi non sono stati ancora annunciati. Zoom Whiteboard è invece una lavagna digitale, che può essere condivisa e utilizzata da più utenti. Una finestra apposita mostrerà lo sfondo su cui annotare, anche con il touch su dispositivi supportati, quello che si vuole. Arriverà il prossimo anno la compatibilità di Zoom con Horizon Workrooms, l’app di Facebook dedicata al lavoro, per i visori di realtà virtuale Quest 2.
Una volta disponibile, ci si potrà sedere intorno alla stessa scrivania con i colleghi e interagire con la riunione in streaming. Grazie alla funzionalità di visione dell’ambiente circostante dei Quest 2, l’app traccerà la tastiera reale che si ha davanti, per riprodurla in virtuale e renderla davvero funzionante.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Poste: progetto Creathon per periferie più inclusive
Sfida tra giovani per la riqualificazione dei quartieri
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
16 settembre 2021
12:43
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Si chiama “Creathon”, ed è il nuovo progetto realizzato da Poste Italiane in collaborazione con Consel Consorzio Elis, che coinvolto 45 ragazzi tra figli di dipendenti e studenti di tre istituti scolastici, presenti in contesti socioculturali di periferia nelle città di Cittadella, Roma e Napoli-Scampia. Un progetto, spiega Poste, promosso per avvicinare i ragazzi al tema della diversità, dell’integrazione e dell’inclusione sociale.
Gli studenti si sono messi in gioco per rispondere alla “sfida” lanciata dall’azienda dal titolo “Nessun grado di separazione – Come creare un ambiente inclusivo ripensando alla diversità come valore guida”, in linea con l’Agenda 2030, che tra gli obiettivi del piano di sviluppo sostenibile ha anche quello di “Rendere le città e gli insediamenti umani inclusivi, sicuri, resilienti e sostenibili”.
Riuniti in gruppi su piattaforme virtuali, i partecipanti hanno cercato di immaginare soluzioni e progetti per la riqualificazione degli spazi dei quartieri più periferici, per renderli più vivibili e trasformarli in un posto di condivisione e socialità per gli abitanti. Tanta la creatività e l’innovazione nei progetti presentati dai diversi team, tra cui il progetto vincente, che ha proposto l’utilizzo di Ape-Car ecologiche che si muoveranno in diversi quartieri e stand sociali fissi nei parchi abbandonati. Obiettivo del progetto di Poste, spiega l’azienda i una nota, è “lo sviluppo di competenze trasversali per favorire l’orientamento professionale, creando così un ponte tra l’azienda e il mondo del lavoro”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Italia quarta al mondo per cyber minacce legate a pandemia
Ricerca, 130mila attacchi tra mail spam, malware e siti maligni
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
16 settembre 2021
16:23
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Nel primo semestre 2021 l’Italia è il quarto paese al mondo più colpito dalle minacce informatiche correlate al Covid-19 e alla pandemia, e precedeuta solo da Stati Uniti, Germania e Colombia. Il dato emerge dal report sulle minacce informatiche a cura di Trend Micro Research.
Secondo la società di sicurezza informatica, sul nostro Paese si sono abbattuti 131.197 attacchi tra e-mail di spam, malware e siti maligni a tema pandemia.
Nella classifica delle minacce a tema Covid-19 l’Italia è preceduta da Stati Uniti (1.584.337), Germania (832.750) e Colombia (462.005). Nel primo semestre 2021 l’Italia è in vetta anche nelle classifiche dei malware, i virus malevoli, e si attesta prima in Europa e quarta al mondo, con 28.208.577 attacchi. Sul podio Giappone (174.994.613) Stati Uniti (163.667.075) e India (29.008.051).
In particolare le minacce arrivate via e-mail in Italia sono state 194.879.311, i siti maligni visitati sono stati 7.559.192. Il numero di app maligne scaricate nella prima metà del 2021 è di 28.215; nella prima metà del 2021 sono stati 1.712 i malware unici di online banking che hanno colpito l’Italia.
In tutto il mondo, la società di sicurezza Trend Micro ha bloccato nel primo semestre un totale di circa 41 miliardi di minacce per un incremento del 47% rispetto al periodo precedente. La maggior parte degli attacchi è arrivata via e-mail. A livello mondiale i ransomware si confermano la minaccia principale, con i cybercriminali che hanno continuato a prendere di mira le aziende più famose.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Salone Risparmio: Intelligenza artificiale è realtà nelle Sgr
Ricerca Consob-Assogestioni, è una priorità strategica
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
16 settembre 2021
15:04
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Lo sviluppo di sistemi di intelligenza artificiale è “una priorità strategica” per la stragrande maggioranza delle società di gestione del risparmio, nelle quali, questa tecnologia è già una realtà. E’ quanto emerge da una Ricerca sull’utilizzo di tecniche di intelligenza artificiale nell’asset management, realizzata da Consob in collaborazione con Assogestioni, presentata durante il Salone del Risparmio.

Secondo l’indagine, condotta sulle Sgr di maggiori dimensioni (rappresentative del 50% del patrimonio gestito a fine 2020), nella quasi totalità dei casi i sistemi di Intelligenza artificiale sono in uso da almeno un anno e tutte le società, tranne una, hanno dichiarato di avere in corso nuovi progetti in tale senso. Tra i principali benefici dell’IA, spicca il miglioramento delle performance dei processi di investimento, accanto al mantenimento della propria posizione competitiva e l’aumento dell’efficienza opoerativa, oltre alla possibilità di sviluppare strategie di gestione innovative. Gli operatori sono consapevoli dei rischi e indicano soprattutto “l’incomprensibilità degli algoritmi” e il rischio di “controlli inadeguati”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Imprese: Vaccarono (Google), manca visione sul digitale
Colombo (Facebook), Italia ancora arretrata nelle competenze
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
16 settembre 2021
18:45
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Da 9 anni con Google abbiamo iniziato a lavorare in un Paese, l’Italia, in ritardo nella digitalizzazione. L’Italia è un Paese del G8 che si è fatto trovare il giorno in cui è stato individuato il primo caso di Covid a Codogno con un cittadino su quattro che non era mai andato in rete, il che è impensabile per i Paesi nel G20” ma “abbiamo assistito a un’accelerazione in questi mesi incredibile”.
E’ la premessa di Fabio Vaccarono, vicepresidente di Google e ceo di Google in Italia, in una tavola rotonda al convegno ‘Coup de theatre’ organizzato’ da Myntelligence per annunciare il proprio cambio di brand in Mint.
“Il ruolo di Google è quello di essere una delle più grandi piattaforme abilitanti”, ha ripreso Vaccarono che parlando poi delle imprese italiane, soprattutto delle piccole, ha sottolineato che “bisogna avere una visione digitale di quello che si fa in molti settori economici”. “Poi c’è la sfida di trasformazione del capitale umano per capire quello che la tecnologia può fare per noi”: “La barriera in Italia è di visione e di competenze ed è su questo che bisogna insistere”, ha concluso. Sulla stessa linea il country director di Facebook Italia, Luca Colombo. “Facebook ha abbassato molto le barriere di accesso al digitale per molte imprese. Alle Pmi manca ancora l’aspetto culturale, serve una cultura digitale. E l’Italia è arretrata da un punto di vista delle competenze digitali”, ha commentato.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Muore a 81 anni Sir Clive Sinclair, pioniere home computing
Negli anni ’80 ZX Spectrum rivaleggiò con Commodore
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
16 settembre 2021
20:51
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
E’ morto a Londra a 81 anni Sir Clive Sinclair, pioniere dell’home computing, i pc destinati ad uso casalingo. Il suo ZX Spectrum è stato uno degli home computer di maggior successo degli anni ’80, una delle icone della generazione 8bit e grande rivale del Commodore 64, che ha aperto la strada ai pc di massa.
“Era una persona straordinaria, sempre interessato a tutto”, spiega al Guardian la figlia Belinda che ha dato la notizia.
Sinclair, nato nel 1940, a 21 anni fonda la Sinclair Radionics e nel 1972 lancia sul mercato la prima calcolatrice compatta, la Sinclair Executive con dimensioni comparabili a quelle di un attuale smartphone. Il vero successo arriva però nel 1982 con lo ZX Spectrum, acerrimo rivale del Commodore 64 .
Rispetto a quest’ultimo aveva due vantaggi: dimensioni compatte e costo contenuto. Ebbe grande successi in Europa e Gran Bretagna e questo gli valse il titolo di Sir (Knight Bachelor).
Ma Clive Sinclair si è cimentato anche in altri settori dell’elettronica, commercializzando a metà anni ’80 un veicolo ibrido a tre ruote, il Sinclair C5, antenato delle attuali biciclette con pedalata assistita. Ma il prodotto non fu capito, troppo pionieristico per l’epoca, e fu un fiasco. L’anno dopo Sinclair lo vendette alla sua società all’Amstad.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Spazio: rientrati astronauti cinesi dopo missione record
Nie Haisheng, Liu Boming e Tang Hongbo rimasti in orbita 3 mesi
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
17 settembre 2021
11:54
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
I tre astronauti dell’agenzia spaziale cinese Cnsa (Chinese National Space Administration) partiti lo scorso giugno alla volta della stazione spaziale Tiangong sono rientrati oggi sulla Terra. La loro missione, denominata Shenzhou-12 e durata tre mesi, è stata la più lunga mai effettuata nello spazio dalla Cina.
Lo riporta la tv di stato CCTV. Nie Haisheng, Liu Boming e Tang Hongbo erano partiti il 17 giugno dal deserto del Gobi (nordovest del Paese).
La capsula con i ‘takonauti’ è atterrata tramite un paracadute nel deserto del Gobi alle 13:35 locali (7:35 in Italia). “La navicella spaziale con equipaggio Shenzhou-12 è atterrata con successo”, ha riferito il network statale Cctv in una diretta dedicata all’evento.
“Il vero oro non teme il fuoco”, ha scherzato Nie Haisheng con uno dei suoi compagni di squadra citando un proverbio cinese durante la fase di rientro. La Shenzhou-12 è atterrata in sicurezza sulla Terra e, ha riferito la Cctv, “sta aspettando l’arrivo delle squadre di ricerca e soccorso a terra”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Google e Apple rimuovono l’app di Navalny per il voto intelligente
Accusano gli alleati dell’avversario numero uno di Putin
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
17 settembre 2021
09:21
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Gli alleati di Alexeï Navalny hanno accusato oggi Google e Apple di avere rimosso dalle loro piattaforme – nel primo giorno delle elezioni parlamentari russe – la app dell’avversario numero uno di Putin per il “voto intelligente”.
“Rimuovere la app di Navalny dalle piattaforme è un vergognoso atto di censura politica. Il governo autoritario e la propaganda russa ne saranno felici”, ha commentato su Twitter Ivan Zhdanov, direttore dell’organizzazione di Navalny, citando Google e Apple.
Il sistema del “voto intelligente” calcola quale candidato alternativo votare pur di far perdere Russia Unita.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Smart Mobility:Octo-Ambrosetti presentano strategia italiana
“Connected Mobility 2025” in streaming dalle 13:30.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
17 settembre 2021
09:41
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Saranno presentati oggi a Roma, in occasione dell’Octo Connected Forum 2021, i risultati di “Connected Mobility 2025”, iniziativa nata dall’alleanza tra Octo e The European House – Ambrosetti, per delineare una strategia italiana sulla mobilità connessa. L’evento, che sarà trasmesso dalle 13:30, vedrà la partecipazione del ceo di Octo, Nicola Veratelli, del managing partner & ceo di The European House-Ambrosetti, Valerio De Molli e di numerosi player della mobilità e rappresentanti istituzionali.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Spazio: rientrati astronauti cinesi dopo missione record
Nie Haisheng, Liu Boming e Tang Hongbo rimasti in orbita 3 mesi
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
17 settembre 2021
09:47
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
I tre astronauti dell’agenzia spaziale cinese Cnsa (Chinese National Space Administration) partiti lo scorso giugno alla volta della stazione spaziale Tiangong sono rientrati oggi sulla Terra. La loro missione, denominata Shenzhou-12 e durata tre mesi, è stata la più lunga mai effettuata nello spazio dalla Cina.
Lo riporta la tv di stato CCTV. Nie Haisheng, Liu Boming e Tang Hongbo erano partiti il 17 giugno dal deserto del Gobi (nordovest del Paese).
La capsula con i ‘takonauti’ è atterrata tramite un paracadute nel deserto del Gobi alle 13:35 locali (7:35 in Italia). “La navicella spaziale con equipaggio Shenzhou-12 è atterrata con successo”, ha riferito il network statale Cctv in una diretta dedicata all’evento.
“Il vero oro non teme il fuoco”, ha scherzato Nie Haisheng con uno dei suoi compagni di squadra citando un proverbio cinese durante la fase di rientro.
La Shenzhou-12 è atterrata in sicurezza sulla Terra e, ha riferito la Cctv, “sta aspettando l’arrivo delle squadre di ricerca e soccorso a terra”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
P.a: Colao,non basta attaccare parola digitale all’esistente
“Il Pnrr è una visione diversa del Paese”
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
VARENNA (LECCO)
17 settembre 2021
11:58
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Come in tutte le digitalizzazioni non basta attaccare la parola digitale all’esistente”. Così il ministro per l’innovazione tecnologica e la transizione digitale, Vittorio Colao, nella seconda giornata del 66/o Convegno di studi amministrativi a Varenna (Lecco).

“Per come sono impostati oggi i sistemi di controllo amministrativi – ha spiegato – serve individuare le anomalie e questo sistema spesso genera di per sé effetti che possono diventare perversi: i controlli diventano ridondanti, l’amministrazione si autoingessa, imponendosi una pesantezza per evitare di incorrere in sanzioni esterne e l’effetto è che tutto diventa molto lento, lungo e pesante e porta al sovradimensionamento delle risorse umane per un controllo interno ridondante e preventivo, così i tempi diventano molto lunghi”. Qui entra in gioco il Pnrr, “che abbiamo trasformato – ha detto Colao – in una visione diversa del Paese: ci sono 250 iniziative, 219 miliardi, che saranno, come viene evidenziato spesso, debito sulle prossime generazioni europee e italiane, e che dobbiamo mettere in campo per delle importanti trasformazioni. Se pensiamo alla dimensione digitale nel tempo rispetto al Pnrr, ricordiamoci che un mese di ritardo sono 3,7 miliardi di euro, un giorno 120 milioni”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
G20: Cia, tra app e robot ecco il digitale dell’agroecologia
Presentate start-up, con robotica in stalla e in vigna
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
17 settembre 2021
11:59
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dall’utilizzo di robot intelligenti nelle stalle, alla vendemmia digitale, fino alle app che permettono di monitorare il lavoro nei campi, mettendo in connessione tutti i diversi aspetti di una moderna azienda agricola. Parte dal G20 di Firenze il percorso Cia-Agricoltori Italiani negli scenari dell’agritech, per sostenere aziende e produttori in questa fase di transizione.
Obiettivo è garantire maggiore sostenibilità ma, allo stesso tempo, più reddito e competitività, con particolare attenzione alle aree interne del Paese. Nei workshop allo stand Cia, l’associazione ha realizzato un vero e proprio showcase sulle soluzioni informatiche più innovative, grazie alle competenze di aziende protagoniste del cosiddetto smart farming. Un focus particolare sulle opportunità del digitale nell’ambito della zootecnia, con l’utilizzo di robot intelligenti per l’alimentazione “di precisione” dei bovini anche grazie ad applicazioni che consentono il controllo continuo del loro stato di salute.
Secondo il digital farm specialist Cristiano Spadoni, i campioni dell’agricoltura hi-tech sono i viticoltori, la vendemmia 2021 è la più hi-tech di sempre; in migliaia ormai gestiscono il lavoro tramite pc con quaderni di campagna digitali. Anche la frutta a guscio è “coltivata con il digitale” e in ogni momento si può garantire l’origine, grazie alla geolocalizzazione dei noccioleti, tracciando il percorso della nocciola dal campo alla cucina. “Il digitale in agricoltura – conclude il presidente Cia Dino Scanavino – non è più una soluzione di nicchia ma una garanzia di sicurezza che traccia tutto il processo produttivo garantendo trasparenza al consumatore finale”. Secondo i dati dell’Osservatorio Smart Agrifood del Politecnico di Milano in Italia il valore dell’agricoltura digitale sfiora i 400 milioni di euro, con un incremento del 270% rispetto all’anno precedente, a fronte di un mercato mondiale di 9 miliardi.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Anonymous contro Epik, azienda che ospita i social pro Trump
Parte la #OperationJane, protesta contro la legge sull’aborto
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
17 settembre 2021
15:09
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il gruppo degli hacker di Anonymous torna in pista dopo mesi di silenzio. Lo fa violando le infrastrutture di Epik, l’azienda sui cui server sono ospitati molti social a favore di Trump, come The Donald, e dell’estrema destra, tra cui Parler, ma anche Gab e 8chan.
L’operazione di hacking, che sulla base dei dati forniti sarebbe avvenuta lo scorso 28 febbraio, è stata confermata sul forum degli attivisti 4chan.
A quanto pare, gli Anonymous avrebbero messo le mani su informazioni risalenti almeno ad un decennio, su clienti e altri dati in possesso di Epik. Anonymous ha affermato che la perdita contiene i dettagli di ogni dominio ospitato o registrato dall’infrastruttura e ha esortato giornalisti, attivisti e ricercatori di sicurezza a setacciare la fuga di informazioni, per favorire le indagini su attività terroristiche e filo-naziste. Una copia dei dati sottratti è attualmente distribuita tramite il portale di giornalismo investigativo indipendente DDoSecrets, un progetto diventato famoso per aver diffuso BlueLeaks, una raccolta di 296 GB di dati interni delle forze dell’ordine statunitensi ottenuti e trapelati da Anonymous nel giugno 2020 a seguito delle proteste Black Lives Matter.
Questa volta l’hack, dal nome in codice EpikFail, fa parte di #OperationJane, una campagna volta a protestare contro la legge del Senato del Texas recentemente approvata, che limita severamente il diritto all’aborto delle donne. Prima dell’azione contro Epik, il gruppo aveva preso di mira il sito web del partito repubblicano del Texas, che ha contribuito, con i suoi voti, al passaggio della legge statale sull’aborto.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Picco falsi green pass su Telegram, in Usa raddoppio prezzi
Il mercato nero si allarga a 29 paesi
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
17 settembre 2021
15:10
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Picco improvviso, nel mercato nero di tutto il mondo, dei falsi green pass su Telegram. Il raggio d’azione si espande a 29 paesi, il numero dei venditori aumenta di 10 volte e di conseguenza aumentano gli abbonati ai gruppi di acquirenti, crescono anche i prezzi.
A segnalare la situazione la società di sicurezza Check Point Research, che da mesi monitora il fenomeno.
Il 10 agosto la società ha scoperto circa 1.000 venditori su Telegram. Ora, ne ha individuati 10.000 che offrono certificati falsi di vaccinazione. A livello globale, i prezzi variano normalmente da 85 a 200 dollari americani per ogni certificato. Il prezzo negli Stati Uniti è raddoppiato, da 100 a 200 dollari.
E si è diffuso anche il mercato nero dei certificati falsi coinvolgendo 29 paesi, nove dei quali sono new entry: Austria, Brasile, Lettonia, Lituania, Malta, Portogallo, Singapore, Thailandia ed Emirati Arabi Uniti. E spunta anche una nuova tecnica di vendita, il bot, cioè programmi automatici che creano falsi green pass in modo totalmente gratuito.
“Ci aspettiamo che questo mercato nero continuerà a crescere man mano che verranno introdotte altre politiche che richiedono l’accertamento del vaccino”, dice Oded Vanunu, Head of Products Vulnerabilities Research di Check Point Software.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Android 12, via all’aggiornamento dal 4 ottobre
Probabile disponibilità alla presentazione dei Pixel 6
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
17 settembre 2021
12:26
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Con l’invio della quinta e ultima beta di Android 12, il lancio della versione definitiva pare essere molto vicino. Gli esperti del sito tecnico XDA hanno infatti ottenuto un documento ufficiale in cui Google delinea i tempi di rilascio del prossimo aggiornamento per smartphone e tablet.
Il file indica la data del 4 ottobre 2021, che è il giorno in cui il colosso statunitense presenterà la nuova famiglia di smartphone, i Pixel 6. In realtà, secondo le linee guida diffuse da XDA, il primo rilascio riguarderà la versione AOSP, ossia quella ‘pulita’ di Android, disponibile proprio sui telefonini della gamma Pixel. Ci vorranno poi settimane, se non mesi, perché i singoli produttori adattino le loro interfacce al codice, per poi rendere disponibile l’update via OTA, ossia con un aggiornamento wireless, ai dispositivi supportati.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Tornando ai Pixel 6, stando a XDA questi verranno effettivamente svelati il 4 ottobre ma con disponibilità solo verso la fine del mese.
Di certo, i telefoni arriveranno tra le mani degli acquirenti con già a bordo Android 12 in versione stabile ed è il motivo per cui il lancio del sistema operativo dovrà avvenire prima della loro commercializzazione. Al momento, non è nemmeno certo che la serie dei Pixel 6 verrà venduta a livello globale, dopo che il modello precedente è stato limitato agli Stati Uniti e a pochi altri Paesi, con gran parte di quelli europei, tra cui l’Italia, esclusi.   ANDROID

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Apple ha rimosso l’app Navalny dopo ‘minacce di arresti’
Lo riferisce una fonte vicina all’azienda Usa
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
17 settembre 2021
20:28
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Apple ha rimosso l’app dell’opposizione anti-Putin di Alexei Navalny dalla sua piattaforma dopo pressioni da parte delle autorità russe, incluse minacce di arresto nei confronti dello staff locale del gigante di Cupertino. Lo ha detto all’Afp una fonte vicina al dossier della stessa Apple.
La fonte, che ha parlato in condizione di anonimato, ha riferito che le minacce sono cresciute a tal punto che l’app è stata rimossa all’inizio della tre giorni di elezioni parlamentari in Russia.

Tecnologia tutte le notizie in tempo reale! CONDIVIDI LEGGI INFORMATI!
Aggiornamenti, Android, Notizie, Scienza, Tecnologia, Ultim'ora

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 3 minuti

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 15:31 DI VENERDÌ 10 SETTEMBRE 2021

ALLE 11:47 DI LUNEDÌ 13 SETTEMBRE 2021

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Schiaffo a Apple su Epic, cambi modalità App Store
La decisione del giudice, Epic paghi danni a Cupertino
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
10 settembre 2021
15:31
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La giustizia americana infligge uno schiaffo all’App Store di Apple nella sua battaglia con Epic. Il giudice federale Yvonne Gonzalez Rogers ha emesso un’ingiunzione nella quale afferma che a Cupertino non è più consentito di vietare agli sviluppatori la fornitura di link che, se usati, allontano i consumatori dal sistema di acquisto di Apple.
Di fatto, riportano i media americani, il giudice Rogers ha ordinato ad Apple di cambiare le modalità in cui opera l’App Store, pur chiedendo a Epic di pagare i danni ad Apple.
Cupertino ha avuto ragione su 9 dei 10 punti di scontro, incassando però la sconfitta sugli acquisti sull’App Store.   ECONOMIA  MONDO

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Alibaba: Ft, Cina progetta spezzatino Alipay
Puntano ad app separata per attività prestito
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
13 settembre 2021
09:29
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Alipay, la superapp per i pagamenti e i servizi finanziari di Alibaba da oltre 1 miliardo di utenti, sarà smembrata nella più visibile ristrutturazione del gruppo Ant Financial.
Le autorità cinesi, ha riportato domenica il Financial Times, puntano a creare un’app separata per l’attività di prestito altamente redditizia, nella ristrutturazione più visibile del gigante fintech.
I regolatori hanno già ordinato ad Ant di separare il back-end delle sue due attività di prestito, Huabei (simile a una carta di credito tradizionale) e Jiebei (che concede piccoli prestiti non garantiti), dal resto delle sue offerte finanziarie, coinvolgendo azionisti esterni. Ora, l’ultima indicazione che che Pechino vuole che le due aziende siano suddivise in un’app indipendente.
Il piano vedrà anche Ant trasferire i dati degli utenti che sono alla base delle sue decisioni di prestito a una nuova joint-venture per il punteggio del credito che sarà in parte di proprietà statale, secondo fonti vicine al dossier, sulla base della considerazione che la leadership comunista ritiene che “il potere di monopolio delle big tech derivi dal loro controllo dei dati”.
La mossa potrebbe rallentare l’attività di prestito di Ant, con l’enorme crescita di Huabei e Jiebei che aveva parzialmente alimentato la prevista Ipo da 35 miliardi di dollari, naufragata su volontà delle autorità cinesi a inizio novembre 2020, a 48 ore dall’esordio dei titoli alle Borse di Shanghai e Hong Kong.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’apertura della scuola vista dai social
L’analisi Datamediahub
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
13 settembre 2021
09:51
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’apertura delle Scuole Vista dai Social Oggi nella maggior parte delle regioni del nostro Paese suona la campanella di riapertura delle scuole. Rientrano a scuola oggi 3,8 milioni di alunni delle Regioni Abruzzo, Basilicata, Emilia-Romagna, Lazio, Lombardia, Piemonte, Umbria, Veneto, oltre a quelli della Valle d’Aosta e della Provincia di Trento.
Le lezioni sono già riprese il 6 settembre per gli studenti della Provincia di Bolzano, mentre inizieranno domani, 14 settembre, per oltre 192mila alunni della Sardegna, il 15 settembre per 1,7 milioni di bambini e ragazzi delle Regioni Campania, Liguria, Marche, Molise e Toscana, il 16 settembre per più di 829mila studenti del Friuli Venezia Giulia e della Sicilia.
Una riapertura particolarmente sentita con le polemiche su green pass e vaccinazioni a tenere banco e lo spettro della pandemia che continua ad aleggiare sull’anno scolastico.
Ecco che allora, per comprendere meglio quale sia il sentimento degli italiani al riguardo, DataMediaHub ha analizzato le conversazioni online (social + news online + blog e forum) nell’ultima settimana sul tema. Dalla mezzanotte del 6 settembre a quella di ieri 12 settembre si sono registrate oltre 129mila citazioni del termine scuola, da parte di quasi 25mila autori unici, i cui contenuti hanno coinvolto (like + reaction + commenti e condivisioni) poco meno di un milione di persone. Volume di conversazioni online che ha generato una portata potenziale (“opportunity to be seen”) di 492,5 miliardi di impression. Portata potenziale che stimiamo ragionevolmente essere pari a 24,7 miliardi di impression, di esposizioni a contenuti relativi alla scuola, al lordo delle duplicazioni. Emerge una netta prevalenza di sentiment negativo.
Di emozioni con una connotazione negativa correlate alle dichiarazioni spontanee effettuate online dalle persone sulla scuola. Come mostra la word cloud, la nuvola di parole dei 120 termini maggiormente utilizzati nell’ambito di tali conversazioni, le vaccinazioni, e più in generale la salute, tengono banco predominando sulla bontà, o meno, dell’istruzione impartita.
Tema che dopo due anni di didattica a distanza, e relative disfunzioni con conseguenze pesanti sull’apprendimento dei nostri figli, avrebbe invece meritato maggior attenzione senza ombra di dubbio.
Che la comunicazione sia, ancora una volta, polarizzata, emerge anche dai dati demografici relativi a chi ha partecipato, attivamente o meno, a tali conversazioni, con le persone di sesso femminile, seppur di pochissimo in minoranza, mentre sarebbe stato naturale attendersi una maggior quota di donne, tradizionalmente più coinvolte sul tema rispetto agli uomini.
Anche la prevalenza di persone di età compresa tra 25 e 34 anni è un ulteriore indicatore in tal senso.

Tecnologia tutte le notizie! TUTTE IN TEMPO REALE E TUTTE AGGIORNATE! CHE ASPETTI LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Android, Notizie, Scienza, Tecnologia, Ultim'ora

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 28 minuti

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 01:35 DI MARTEDÌ 07 SETTEMBRE 2021

ALLE 15:31 DI VENERDÌ 10 SETTEMBRE 2021

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Brasile, decreto Bolsonaro contro rimozione fake news dai social
Presidente ha subito moderazione contenuti Covid disinformativi
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
BRASILIA
07 settembre 2021
01:35
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente brasiliano Jair Bolsonaro ha emesso ieri un decreto che modifica le regole per la moderazione dei contenuti sui social media e potrebbe, secondo i critici, ostacolare la lotta alla disinformazione.
Il decreto, con effetto immediato ma che deve essere ratificato dal Congresso per avere forza di legge, mira a contrastare “la cancellazione arbitraria e ingiustificata di account, profili e contenuti da parte dei fornitori”, spiega la segreteria alla Comunicazione del governo.
Il presidente di estrema destra, che ha già subito la rimozione di contenuti per diffusione di informazioni false sul Covid-19, qualifica come “censura” la sospensione degli account o la cancellazione dei contenuti che le piattaforme hanno applicato nei suoi confronti e a quella di alcuni suoi sostenitori. Il nuovo provvedimento stabilisce una serie di presupposti per i quali ci debba essere “giusta causa” per rimuovere contenuti o sospendere utenti (per esempio commissione di reati, violenza) e impone nuovi protocolli alle piattaforme per applicare tali sospensioni.
“Questa misura provvisoria limita in modo significativo la possibilità di limitare gli abusi sulle nostre piattaforme”, commenta un portavoce di Facebook. Il social network “è in linea con l’espressione di diversi specialisti e avvocati, i quali sostengono che la proposta violi diritti e garanzie costituzionali”. Alessandro Molon, deputato dell’opposizione, ha assicurato che sta preparando un’azione legale per invalidare il decreto presidenziale. “Il suo scopo non è proteggere la libertà di espressione. Quello che vuole è impedire che la disinformazione e l’incitamento all’odio che lui e i suoi sostenitori diffondono continuino a essere rimossi dalle piattaforme pubbliche”, ha affermato il parlamentare.   MONDO   POLITICA

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Ocse a Italia, ringiovanire PA e favorire digitalizzazione
Più agilità nei processi di assunzione
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
07 settembre 2021
10:17
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“La riduzione e l’invecchiamento della forza lavoro e la carenza di competenze rilevanti frenano la capacità del settore pubblico di produrre risultati”: è l’avvertimento lanciato dall’Ocse nel documento ‘Studi economici dell’Ocse-‘Italia’ pubblicato a Parigi. L’organismo internazionale raccomanda quindi al nostro Paese di “ringiovanire la forza lavoro del settore pubblico, attraverso una maggiore agilità dei processi di assunzione, formazione e gestione delle carriere, con particolare attenzione a colmare le lacune nelle competenze del personale, ad esempio quelle necessarie per consentire la digitalizzazione del settore pubblico”.
“Accrescere l’efficacia del settore pubblico italiano è più urgente che mai”: si legge.
Per l’Ocse, questa “sarà la chiave per assicurare il previsto impulso agli investimenti pubblici, migliorare il clima di impresa e garantire l’accesso a servizi pubblici di qualità in tutto il Paese”. “La qualità dei beni e dei servizi pubblici è variabile, e un ampio spettro di regolamenti e procedure gravosi e non coordinati rallentano il dinamismo delle imprese”, avverte l’Ocse, aggiungendo che “la fiducia nelle pubbliche istituzioni si attesta tra i livelli più bassi rilevati nei Paesi dell’OCSE. Nel corso dei prossimi anni, l’Italia si troverà dinanzi ad un’opportunità senza precedenti per migliorare l’efficacia del suo settore pubblico attraverso le risorse e gli obiettivi strategici del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, il rinnovamento dei servizi pubblici e i contributi derivanti dalla digitalizzazione e dall’innovazione”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Facebook: studio, sei volte più interazioni per fake news
Esaminati post pubblicati in 5 mesi da oltre 2.500 pagine
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
07 settembre 2021
11:02
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La disinformazione su Facebook riceve sei volte più ‘mi piace’, condivisioni e interazioni rispetto alle notizie verificate. É quanto emerso da una ricerca congiunta della New York University e dell’Università francese di Grenoble Alpes.
Lo studio – riporta il sito Business Insider – ha esaminato i post delle pagine Facebook di oltre 2.500 editori di notizie da agosto 2020 a gennaio 2021 e ha rilevato che siti con inclinazioni di destra hanno una propensione molto più alta a condividere informazioni fuorvianti rispetto ad altri. I ricercatori condivideranno il documento nell’ambito della Internet Measurement Conference dal 2 al 4 novembre.
“Questo rapporto esamina principalmente il modo in cui le persone interagiscono con i contenuti, che non deve essere confuso con quante persone effettivamente lo vedono su Facebook – ha affermato il portavoce di Facebook, Joe Osborne – Se dovessimo considerare i post che ottengono la massima copertura, non avremmo qualcosa di paragonabile alla ricerca sulla condivisone di bufale”.
Stando a Laura Edelson, una delle autrici dello studio, il lavoro non dimostra che gli algoritmi di Facebook favoriscono certe pagine o parti politiche “ma la disinformazione – spiega – viene amplificata perché funziona bene con chi si circonda di utenti e contenuti che postano notizie fuorvianti in maniera regola”. In pratica, si crea un circolo vizioso dalla cui bolla è poi difficile venir fuori. Secondo la ricerca, fra le pagine di estrema destra, quelle che diffondono fake news ottengono il 68% di tutte le interazioni degli utenti. I ricercatori hanno usato le metriche di due organizzazioni no profit, NewsGuard e Media Bias/Fact Check che hanno classificato migliaia di pagine sulla base delle convinzioni politiche e la propensione a diffondere notizie non affidabili.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Apple: no profit chiede ritiro sistema anti pedopornografia
Eff, bene ripensamento ma ora abbandonare piani
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
07 settembre 2021
12:02
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dopo il ripensamento da parte di Apple, la Electronic Frontier Foundation (Eff), l’organizzazione internazionale no profit che tutela i diritti digitali, chiede al colosso di Cupertino di abbandonare definitivamente il lancio dello strumento anti pedopornografia che scansiona le immagini caricate sugli iPhone. Con una dichiarazione, il gruppo si è detto soddisfatto che Apple abbia ascoltato le preoccupazioni sul pericolo che strumenti di scansione degli smartphone possano aprire la porta a violazioni più ampie, ma adesso chiede di più.
“Bisogna andare oltre il semplice ascolto e abbandonare completamente i piani che prevedono di inserire una backdoor nella crittografia”, spiega la Eff in una nota.
Ad oggi, sono arrivate circa 90 segnalazioni da parte di altrettante organizzazioni in tutto il mondo, che hanno invitato l’azienda a non implementare le funzionalità per il rilevamento automatico di CSAM, acronimo di Child Sexual Abuse Material.
Secondo tali organizzazioni, il mix di intelligenza artificiale e intervento umano potrebbe portare a operazioni di violazione della privacy, censura e ulteriori problemi di sicurezza. Apple aveva annunciato i primi di agosto che stava mettendo a punto un metodo per contrastare la pedopornografia, spiegando che è basato su codici cifrati e non mette a rischio la privacy.
L’azienda il 3 settembre scorso ha poi deciso di ritardarne l’attuazione “sulla base del feedback di clienti, gruppi di difesa e ricercatori” per “raccogliere input e apportare miglioramenti prima di rilasciare queste funzionalità”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
A El Salvador bitcoin ha corso legale insieme al dollaro
E’ l’unico paese al mondo
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
10 settembre 2021
11:50
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
El Salvador è l’unico Paese al mondo in cui il bitcoin ha corso legale insieme alla moneta nazionale, il dollaro. Il progetto di introduzione della criptovaluta negli scambi commerciali salvadoregni è stato annunciato all’inizio di giugno dal presidente Nayib Bukele, e subito trasformato in legge dal Parlamento ampiamente controllato dalle forze filogovernative.
Gli operatori economici e gli esercizi commerciali, secondo la legislazione approvata, sono obbligati ad accettare la criptovaluta e tutti i prezzi di prodotti e servizi devono essere espressi sia in dollari sia in bitcoin. Tuttavia stipendi e pensioni, hanno precisato fonti governative, continueranno ad essere pagati in dollari, mentre il cittadino, ha indicato Bukele in una dichiarazione dal contenuto ambiguo riguardante il bitcoin, “può accettarlo, ma non riceverlo”.
Lo stesso capo dello Stato, molto attivo in queste ore sui social, ha sostenuto via Twitter che “come avviene per ogni innovazione, il processo del #Bitcoin in El Salvador ha una curva di apprendimento. Qualsiasi cammino verso il futuro è così, e non si otterrà tutto in un giorno, o in un mese”. Bukele ha inoltre reso noto che il governo dispone già di 400 bitcoin che, al cambio ufficiale di ieri contro dollaro (51.923,8) ha comportato ieri un esborso di 20,7 milioni di dollari. A partire da ora cittadini disporranno di una app chiamata Chivo e, nel caso decidessero scaricarla sul loro cellulare, riceveranno un regalo in bitcoin equivalente a 30 dollari. Il governo ha inoltre promesso che nel prossimo futuro saranno installati 200 bancomat dedicati e 50 punti di informazione pubblici. Il capo dello Stato gode nel Paese di una grande popolarità che sta usando per far accettare alla popolazione la sfida della criptovaluta, ma per il momento i sondaggi non gli sono favorevoli. Secondo uno dell’Istituto dell’opinione pubblica (Iop), il 66,7 % della popolazione ritiene che la legge Bitcoin debba essere abrogata e il 65,2 % è contrario al fatto che il governo utilizzi fondi pubblici per finanziare la sua introduzione.
In queste ore San Salvador, capitale dello Stato centroamericano, è stata teatro ieri di una affollata protesta popolare contro l’introduzione del bitcoin decisa dal governo di Bukele.   ECONOMIA

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Twitter accetterà bitcoin per la funzione ‘Tip Jar’
Il programma retribuisce chi condivide informazioni utili online
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
07 settembre 2021
21:11
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La funzione Tip Jar di Twitter potrebbe presto integrare un’opzione di pagamento tramite criptovalute. A scoprirlo è stato il reverse engineer italiano, Alessandro Paluzzi, che ha condiviso l’informazione proprio su Twitter.
Da maggio, è possibile inviare ‘mance’ agli utenti del microblog in lingua inglese per particolari meriti, come la condivisione di notizie utili sulla piattaforma.
Finora, per usufruire del servizio bisognava far affidamento su app di pagamento e incasso ‘tradizionali’, come PayPal, mentre l’introduzione delle cripto apre anche a bitcoin ed ethereum. Twitter utilizzerà la rete della statunitense Strike per generare le fatture attraverso la piattaforma Lightning.
Quest’ultima permette di effettuare pagamenti veloci con commissioni inferiori a quelle delle transazioni su bitcoin. L’utente non dovrà far altro che collegare i vari account.
Kayvon Beykpour, a capo della strategia di prodotto di Twitter, ha poi confermato che la novità è in arrivo. Ad oggi, solo creator, giornalisti, esperti e organizzazioni no profit selezionate possono accedere a Tip Jar anche se Twitter ha confermato un’espansione verso più utenti nei prossimi mesi.
Jack Dorsey, fondatore di Twitter, non ha mai nascosto il suo interesse per le criptovalute. La prossima aggiunta è solo l’ultima di una serie di mosse pensate per aiutare i creatori a considerare il social come ulteriore fonte di reddito. Twitter dovrebbe annunciare presto anche novità in tema di privacy. Secondo Bloomberg è in fase di finalizzazione l’introduzione di una funzionalità con cui nascondere i vecchi tweet dopo un determinato intervallo di tempo dalla loro pubblicazione: 30, 60, 90 giorni oppure un anno.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: Figliuolo all’hub Amazon, l’Italia che fa squadra vince
Dal 2/7 attivo per immunizzare cittadini, dipendenti e fornitori
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
07 settembre 2021
12:37
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“L’Italia che fa squadra vince”. Il generale Francesco Paolo Figliuolo, Commissario straordinario per l’emergenza Covid-19, ha sottolineato così il valore della sinergia pubblico-privato che nel centro di distribuzione Amazon a Passo Corese ha dato vita a un hub vaccinale della Asl di Rieti entrato in attività il 2 luglio, 250 metri quadri concessi in uso gratuito dall’azienda, che si è occupata anche degli allestimenti.

“Fin da subito abbiamo accolto con grande entusiasmo questo progetto che rappresenta per noi, non solo un ulteriore modo per prenderci cura dei nostri dipendenti, ma anche un supporto concreto al territorio”, ha sottolineato Salvatore Schembri Volpe, ad di Amazon Italia Logistica, durante la visita di Figliuolo al centro vaccinale, pensato per somministrare le dosi ai cittadini residenti nel Lazio oltre che ai dipendenti e al personale dei fornitori dell’azienda di commercio elettronico.
Il commissario ha elogiato la “sinergia tra privato, con una azienda internazionale come Amazon, e pubblico, con la Regione Lazio e l’Asl di Rieti che, con tanto spirito d’iniziativa ed entusiasmo, sta conducendo la campagna vaccinale nella provincia di Rieti dove oggi abbiamo registrato il superamento dell’80% di popolazione che ha concluso il ciclo”. “Stiamo superando l’80% di popolazione del Lazio che ha concluso il ciclo vaccinale. Se oggi abbiamo raggiunto questi risultati che ci consentono di poter restituire normalità alle nostre vite, lo dobbiamo anche a iniziative valide e meritevoli da parte dei privati”, ha notato a sua volta Alessio D’Amato, assessore regionale alla Sanità.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Poste: Assistente Digitale attivo anche per servizio PosteID
Supporto ai cittadini tramite telefono, sito e Whatsapp
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
07 settembre 2021
13:37
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
I cittadini che attivano il servizio PosteID abilitato a SPID di Poste Italiane possono richiedere assistenza e supporto anche tramite l’Assistente Digitale Poste, attivo sul canale telefonico e web sette giorni su sette, 24 ore su 24. E’ quanto si legge in una nota di Poste. L’Assistente Digitale utilizza un avanzato sistema di intelligenza artificiale, spiega l’azienda in una nota, risponde ai cittadini tramite il numero verde 800.007.777, oppure via web aprendo la chat dal sito posteid.poste.it.
tramite cui i clienti potranno, ad esempio, ricevere informazioni sullo stato della propria pratica e sulle diverse modalità di attivazione del servizio.
Se chi richiede SPID è già cliente di Poste Italiane, quale possessore di una carta Postepay o di un conto Bancoposta, ed è già registrato al sito poste.it, l’Assistente Digitale suggerisce di utilizzare la modalità di attivazione più indicata al suo profilo tra l’utilizzo del lettore bancoposta o di un numero securizzato a seconda dell’utente. In questo modo, prosegue la nota, è possibile attivare SPID da casa senza la necessità di recarsi in ufficio postale. Nel caso in cui invece sia necessario attivare SPID presso l’ufficio postale, i clienti potranno prenotare il proprio turno allo sportello sempre tramite l’Assistente Digitale, attivo anche su WhatsApp al numero 371.5003.715. Poste spiega inoltre che dal suo lancio ad oggi l’Assistente Digitale ha già indirizzato più di 15 milioni di contatti via telefono, web e Whatsapp, interagendo in linguaggio naturale sia verbale che scritto, “contribuendo a migliorare la qualità dell’assistenza clienti di Poste Italiane”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
P.A.: Colao, migrazione sul cloud conclusa entro il 2025
Così dati italiani sicuri e servizi equi
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
07 settembre 2021
21:13
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La migrazione della Pubblica Amministrazione sul cloud dovrà concludersi entro il 2025, “attraverso un processo uniforme per tutte le amministrazioni”. E’ quanto prevede la Strategia Cloud Italia illustrata oggi alla presenza del ministro per l’innovazione e transizione digitale Vittorio Colao.
E’ previsto in particolare, si legge, che “a partire dalla fine del 2022 le amministrazioni avvieranno la migrazione verso il cloud qualificato che dovrà concludersi entro la fine del 2025”.
Grazie alla nuova Strategia Cloud Italia il governo punta a creare da un lato una “casa sicura per i dati degli italiani: gli italiani devono potersi fidare” e dall’altra vuole far in modo che tutte le pubbliche amministrazioni possano fornire servizi “rapidamente e a costi ragionevoli, senza nessuna differenza geografica per le varie amministrazioni, haspeiagto Colao sottolineando che “il cittadino dorme sicuro. E’ l’inizio di equità e serenità in Italia”.
La scelta attuale per mettere in piedi il Polo Strategico Nazionale “non sarà tecnicamente una classica gara ma un’offerta di partnership e ci aspettiamo proposte da soggetti pubblici e privati”, ha aggiunto il ministro. “A giorni ci aspettiamo che arrivino proposte per il polo strategico nazionale”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Tlc:Convergenze,da fibra a elettrico focus su sostenibilità
Pingaro, puntare su multidisciplinarità come fonte innovazione
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
07 settembre 2021
17:37
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Innovazione e sostenibilità vanno a braccetto e gli imprenditori scoprono che diventano anche un volano per la competitività. “C’è uno strettissimo legame tra innovazione tecnologica e quindi fibra, cloud, intelligenza artificiale e sostenibilità, l’insieme dei due elementi può portare le aziende a essere più competitive, più pronte ad affrontare le sfide del futuro” dice a margine del Workshop di Cernobbio a settembre Rosario Pingaro, presidente e ad di Convergenze, operatore di tecnologia integrato quotato in Borsa Italiana (AIM) attivo a livello nazionale nei settori Telecomunicazioni, Energia, E-mobility.

L’azienda nasce nel 2005 con l’obiettivo di colmare, attraverso la tecnologia wireless, il digital divide nel Cilento, in provincia di Salerno e oggi opera con tutte le tecnologie di accesso possibili, in wholesale su rete di altri operatori ma soprattutto con tecnologia FTTH GPON e Wireless UWA su reti proprietarie.
“Noi siamo nel nostro piccolo, quello di una piccola neo quotata ancora matricola all’Aim stiamo cercando di portare avanti tutto questo declinandolo sui molteplici aspetti come l’infrastruttura di ricarica Evo (Electric Vehicles Only) , un nostro brevetto, frutto di open innovation e di multi disciplinarità, infatti abbiamo applicato tecnologie delle telecomunicazioni al mercato dell’energia. Invito tutti ad esplorare la multidisciplinarità come fonte di innovazione”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Nel piano Colao per l’Italia a 1 Giga “c’è spazio anche per i piccoli”. Ne è convinto il presidente e ad di Convergenze, piccolo operatore che in Campania ha una sua rete in fibra.
” C’è spazio per le aziende che sono efficienti, che sono piccole, agili e investono in infrastruttura: come noi ce ne sono tantissime, se riuscissimo a investire 10 volte quello che investiamo oggi faremmo cose eccezionali. Stiamo costruendo programmi di investimento ambiziosi, stiamo seguendo molto attentamente l’evoluzione in attesa dei bandi e siamo ottimisti anche da quel punto di vista” spiega Pingaro a margine del Workshop Ambrosetti dove ha potuto ascoltare l’intervento del ministro per l’Innovazione Vittorio Colao.
“E’ bello investire, vedere in maniera molto molto rapida come i tuoi investimenti cambiano la vita delle persone che vivono e delle aziende che operano nei posti dove hai realizzato l’infrastruttura perché con quella si colmano dei gap importanti; le aziende diventano più competitive i privati riescono a godere di strumenti indispensabili oggi come la Dad lo smartworking e ti rendi conto come la tua attività aziendale non crea soltanto utile ma crea sviluppo per intere aree che sono poi quelle bianche e grigie, a fallimento di mercato o a parziale fallimento, obiettivo di investimenti futuri anche grazie al Pnrr” sottolinea il presidente della società campana quotata all’Aim e di recente trasformata in una ‘società benefit’. “Abbiamo avuto indicazioni sulla potenza di fuoco, programmi e strategie – aggiunge – siamo ottimisti perché si sta lavorando in Europa all’unisono con risorse che sono praticamente illimitate in confronto con le risorse che abbiamo avuto la possibilità di utilizzare nel passato recente. Saranno anni di duro lavoro ma che produrrà sviluppo , ricchezza , trasformazione, inclusione e combatterà la disuguaglianza, uno degli elementi più negativi che ereditiamo da questa pandemia”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Tlc:Convergenze,da fibra a elettrico focus su sostenibilità (2)
Pingaro, puntare su multidisciplinarità come fonte innovazione
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
07 settembre 2021
18:00
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Facciamo impresa in una zona del paese che non è particolarmente avvantaggiata, è una provincia del Sud Italia, Salerno. Come società benefit abbiamo la missione di far crescere il valore della nostra azienda per tutti gli stakholder non solo gli sharholders (i soci, ndr).
E tra gli stakeholder (portatori di interesse, ndr) ci sono i dipendenti, ma anche il territorio in cui noi operiamo. la crescita professionale è una delle nostre priorità, in tutti i settori aziendali; questo porterà sicuramente un vantaggio competitivo per le nostre aziende prima ma anche al territorio in generale. Affrontando questi aspetti non con romanticismo ma è un modo per fare business, per fare in modo che la nostra azienda abbia dei processi aziendali più resilienti, capaci di superare le difficoltà del futuro, viviamo in un momento in cui l’incertezza è l’unica certezza” “Siamo convinti – conclude – che questa (le B-corp) possa essere una nuova variante del capitalismo che può combattere la diseguaglianza e può creare un nuovo patto sociale in cui gli imprenditori non mettono solo il profitto dell’azienda ma anche la responsabilità sociale e ambientale al centro della propria attività”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Apple annuncia evento 14 settembre, attesi nuovi iPhone
Probabile anche lancio nuovi Apple Watch, con quadrante più ampio
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
08 settembre 2021
13:39
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Apple annuncia il suo prossimo evento: è in calendario il 14 settembre e si terrà in streaming. Secondo indiscrezioni, Cupertino presenterà i suoi nuovi iPhone e i nuovi Apple Watch con quadranti più grandi.
Con l’annuncio dell’evento la società di Cupertino avanza a Wall Street in una giornata debole per i listini americani.
L’iPhone 13, così dovrebbe chiamarsi, anche quest’anno dovrebbe essere in quattro versioni: un modello normale da 6,1 pollici, un mini da 5,4 e due modelli Pro, uno da 6,1 pollici ed uno da 6,7.
Probabile che nel corso dell’evento venga annunciato anche Apple Watch Series 7 che dovrebbe avere un design completamente rinnovato con bordi piatti, un display più ampio e la cassa più grande rispetto ai modelli attuali.
Si passerebbe da 40 mm e 44 mm a 41 mm e 45 mm.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Kim Kardashian promuove cripto su Instagram, ed è polemica
L’autorità britannica la critica, serve attenzione sui social
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
08 settembre 2021
10:01
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Kim Kardashian promuove ai suoi 250 milioni di follower su Instagram ‘Ethereum Max’. E le autorità la bacchettano anche se il post della superstar era bollato come ‘pubblicità’ e quindi nel totale rispetto delle regole del social.
A criticarla è il presidente della britannica Financial Conduct Authority, Charles Randell. Nel promuovere Ethereum Max, da non confondere con la sorella del Bitcoin Ethereum, Kim Kardashian “non ha detto che si tratta di un token digitale speculativo creato un mese prima da sviluppatori ignoti, uno dei centinaia di token che popolano gli scambi di cripto”, spiega Randell precisando di non sapere se Ethereum max è una truffa. A preoccuparlo è però il fatto che gli influencer sui social media “sono pagati di routine da truffatori” per pura speculazione. Da qui la necessità per le autorità a prestare maggiore attenzione all’attività online e la richiesta a piattaforme com Facebook, Twitter e TikTok a monitorare. “L’interesse sulle cripotvalute genera Fomo – Fear of missing out – fra consumatori che non sono però a conoscenza dei rischi”, aggiunge.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Su Twitter si potrà rimuovere un utente senza bloccarlo
La novità è parte dei nuovi strumenti per la privacy
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
08 settembre 2021
10:55
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Twitter ha iniziato a testare una delle prime novità parte di una nuova serie di aggiornamenti mirati alla privacy. Come si legge dal tweet che conferma la funzione, si tratta della possibilità di eseguire un ‘blocco leggero’ dei follower, attuabile da chiunque.
In pratica, si potranno silenziare, in via temporanea, gli utenti, senza rimuoverli del tutto dalla propria lista.
La funzionalità è attualmente in fase di prova sulla versione web di Twitter ma dovrebbe arrivare presto sull’app per iOS e Android. Secondo il post inviato dall’account ufficiale del microblog, e riferito a Dominic Camozzi, Private Designer di Twitter, si possono rimuovere i follower dall’elenco della pagina presente sul profilo. Basterà cliccare sul menu a tre punti accanto al nome di un follower, poi su “Rimuovi follower” e i reciproci tweet non verranno più visualizzati nelle rispettive bacheche.
Si tratta di un’operazione appunto ‘soft’ perché diversa dal bloccare totalmente qualcuno, il che impedisce anche l’invio di messaggi diretti. La nuova funzione è, per Twitter, un modo “più delicato per creare una certa distanza tra te e qualcun altro”.
Si tratta solo dell’ultima mossa tesa a dare agli iscritti maggiore controllo sulle proprie attività online. L’opzione segue infatti l’opportunità di impostare il pubblico che può rispondere ai propri post, scegliendo tra ‘tutti’. ‘chi segui’ o ‘solo chi menzioni’. Questo però richiede una configurazione manuale per ogni tweet e non una ‘regola’ permanente.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Indagine ProPublica, WhatsApp legge i messaggi delle chat
Appaltatori esterni e AI per esaminare testi, foto e video
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
08 settembre 2021
13:38
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La crittografia ‘end-to-end’ sponsorizzata da Facebook per la segretezza dei messaggi di WhatsApp non sarebbe del tutto inviolabile. Lo riporta un’indagine dell’organizzazione giornalistica ProPublica che sostine come la popolare chat abbia molti impiegati che lavorano proprio per analizzare i messaggi condivisi e che l’Intelligenza artificiale (AI) segna come ‘problematici’.
“WhatsApp ha più di 1.000 lavoratori a contratto che riempiono edifici ad Austin, in Texas, a Dublino e Singapore, col fine di esaminare milioni di contenuti.
Seduti ai computer e organizzati per incarichi, questi appaltatori utilizzano uno speciale software di Facebook per vagliare flussi di messaggi privati, immagini e video che sono stati segnalati come impropri e quindi vagliati dai sistemi di intelligenza artificiale interni”. Il personale potrebbe etichettare, in meno di un minuto, tutto ciò che passa dinanzi al loro schermo come frode, spam, pedopornografia e potenziali complotti terroristici.
Raggiunto da ProPublica, il direttore delle comunicazioni di WhatsApp, Carl Woog, ha riconosciuto che i team di appaltatori esaminano i messaggi per identificare e rimuovere i contenuti illeciti. Ma ha anche spiegato che: “WhatsApp è un’ancora di salvezza per milioni di persone in tutto il mondo. Le decisioni che prendiamo sono sempre incentrate sulla privacy anche quando preveniamo e limitiamo gli abusi”. L’indagine arriva dopo una denuncia presentata nel 2020 da ProPublica alla Securities and Exchange Commission degli Stati Uniti, che si basa sull’uso da parte di WhatsApp di appaltatori esterni e sistemi di intelligenza artificiale per esaminare messaggi, immagini e video degli utenti.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Nft, gattini digitali venduti per oltre 7 milioni di dollari
Le opere originali dei CryptoKitties risalgono al 2017
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
08 settembre 2021
13:38
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
DappRadar, agenzia che si occupa di monitorare il mercato degli Nft, i non-fungible token, ha evidenziato un trend crescente nel particolare settore. Secondo i più recenti dati, la compravendita di CRyptoKitties ha toccato la cifra record di 7,27 milioni di dollari in sole 24 ore.
Il riferimento non è ad un’asta ma all’acquisto libero di gattini digitali, nati nel 2017 proprio come Nft, nella linea originale dei “genesis”. In principio, lo sviluppatore Dapper Labs aveva prodotto 100 Nft, che oggi vengono considerati antenati delle opere che attraggono migliaia di appassionati.
I CRyptoKitties si distinguono da tutti gli altri Nft per una particolarità: pensati per essere una sorta di tamagotchi virtuali, animaletti da crescere e accudire, il possesso di un singolo personaggio su rete ethereum non è fine a sé stesso, perché consente di ‘sviluppare’ ulteriori varianti, mettendo assieme i vari Nft, anche di utenti differenti. Per questo, attualmente ci sono in giro almeno 2 milioni di gattini della serie. I Dapper Labs hanno pensato bene di promuovere in questi giorni la vendita di altri CRyptoKitties, per seguire il filone dei non-fungible token, che ha coinvolto anche Edward Snowden e, seppur per via di una truffa, l’artista Bansky. Stando ai fautori, CryptoKitties passerà dalla rete ethereum a quella di flow, altra criptovaluta, che promette una gestione più ampia di transazioni con commissioni inferiori.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Amazon: ok senato California a limiti quote produttività
Il provvedimento riguarda i magazzinieri, ora passa alla Camera
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
09 settembre 2021
03:51
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il Senato della California approva un provvedimento che impone paletti alle quote di produttività dei lavoratori nei magazzini. Una misura che ha nel mirino Amazon e che risponde all’elevato numero di incidenti che si verifica nei magazzini del colosso delle vendite al dettaglio.

Il provvedimento passa ora alla Camera che dovrebbe approvarlo senza difficoltà. La misura vieta l’imposizione di quote di produttività che impediscono ai magazzinieri di prendersi delle pause, come previsto dalla legge dello Stato, o di usare il bagno quando necessario.
La norma chiede inoltre agli operatori di magazzini che usano quote di produttività di offrire una descrizione dettagliata dei target che i dipendenti devono centrare e le eventuali ripercussioni qualora non lo facessero.

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Fumo nel modulo russo della Iss, equipaggio in salvo
Confermata anche uscita all’ esterno per oggi pomeriggio
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
09 settembre 2021
10:23
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Fumo e odore di plastica bruciata sono stati rilevati nel segmento russo della Stazione Spaziale Internazionale (ISS), ha detto Roscosmos, assicurando che l’equipaggio è al sicuro e che i programmi di ricerca non subiranno modifiche. Confermata anche una passeggiata nello spazio.

“Il 9 settembre alle 4:55 ora di Mosca, un rilevatore di fumo è esploso nel modulo di servizio Zvezda del segmento russo della ISS durante il cambio automatico della batteria ed è stato attivato un allarme”, si legge in un comunicato stampa di Roscosmos.
L’agenzia spaziale russa ha chiarito che è stato utilizzato un filtro atmosferico “per eliminare il possibile inquinamento da fumo” e che l’equipaggio ha passato la notte senza conseguenze. “Tutti i sistemi funzionano normalmente”, ha rassicurato Roscosmos, aggiungendo che “l’equipaggio continua ad allenarsi normalmente per la passeggiata spaziale” prevista per oggi pomeriggio.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Silicon Valley a caccia eterna giovinezza, arriva Altos Labs
Bezos fra i sostenitori della start up che vanta scienziati top
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
09 settembre 2021
11:10
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La conquista dello spazio prima, l’elisir dell’eterna giovinezza poi. La Silicon Valley e i suoi miliardari scommettono su Altos Labs, la start up che sta lavorano a una tecnologia per la riprogrammazione biologica come strada per ringiovanire le cellule in laboratorio e chissà in future allungare la vita umana.
A sostenere la start up ci sono nomi eccellenti, secondo le indiscrezioni riportate da MIT Technology Review. Fra questi il fondatore di Amazon Jeff Bezos e Yuri Milner, il miliardario che ha fatto parte della sua fortuna con Facebook e Mail.ru.
Di alto profilo anche gli scienziati assoldati da Altos. C’è Carlos Izpisua Belmonte che ha previsto che l’arco di vita umano può essere allungato di 50 anni. C’è Steve Horvath, professore di Ucla e sviluppatore dell'”orologio biologico” che può misurare in modo accurato l’invecchiamento. Shinya Yamanaka, che ha condiviso nel 2012 il premio Nobel, sarà parte della start up pur senza essere pagato e guiderà lo scientific advisory board di Altos. La start up evoca Calico, la società contro l’invecchiamento fondata da Larry Page, il co-fondatore di Google.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Microsoft lancia l’aggregatore di notizie Start
Prende il posto di News e si integra con app e Windows 11
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
09 settembre 2021
13:01
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Microsoft ha lanciato Start, un feed di notizie personalizzato, che si integra in Windows 11 ed è accessibile online come su iOS e Android via app. Microsoft Start è simile al feed di notizie di MSN e, di fatto, prende il posto di Microsoft News come applicazione già presente sui vari store digitali.
E proprio al pari di News, Start include fonti da oltre 1.000 editori, compresi foto e video. Microsoft usa algoritmi di intelligenza artificiale e apprendimento automatico per ordinare le notizie presentate agli utenti e personalizzare i contenuti in base agli interessi e al modo in cui si interagisce con l’app.
C’è anche un certo lavoro di cernita da parte di personale umano, anche se Microsoft, nel corso del 2020, ha lasciato a casa gran parte dei giornalisti e operatori coinvolti negli uffici di MSN in tutto il mondo. Start è un’operazione di ottimizzazione, il risultato degli sforzi di Microsoft negli ultimi anni di rendere disponibile un contenitore multimediale globale. Il colosso statunitense ha fatto sapere che MSN non scomparirà, ma Microsoft Start sarà il nuovo marchio per la diffusione di notizie scelte e validate dal gruppo in centinaia di lingue. Il sito MicrosoftStart.com sarà accessibile da tutti i browser mentre le app mobili di Microsoft News verranno rinominate in Microsoft Start. Una volta lanciato Windows 11 il prossimo mese, Microsoft Start sarà disponibile anche sotto forma di widget dalla sezione dedicata del nuovo sistema operativo. Microsoft Edge includerà un feed a Start nella pagina ‘Nuova scheda’ un po’ come accade con Google Chrome.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Oppo presenta i nuovi smartphone Reno6 Series
Lazzini, “in Italia passati da marchio emergente a consolidato”
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
09 settembre 2021
11:58
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Oppo ha presentato presso la Fondazione Louis Vuitton di Parigi, la nuova famiglia di smartphone Reno6 Series, che include Reno6 Pro 5G e Reno6 5G. Come spesso accade per il brand cinese, il cuore dei modelli risiede nelle funzionalità dedicate alla fotografia.
Queste si traducono, tra l’altro, nel supporto dell’intelligenza artificiale durante la ripresa di video con effetto ‘bokeh’, o nella tecnologia che utilizza un algoritmo di aggregazione dei pixel per realizzare scatti in alta definizione.
Il comparto fotografico di Reno Pro 5G è formato da una quad-camera da 50 MP sul retro e di una selfie cam da 32 MP frontale. La suddetta tecnologia di aggregazione consente di ottenere scatti in alta definizione da 108 MP, andando dunque i limiti fissati dall’hardware. Tre i sensori per il Reno6 5G: 64 MP + 8 MP + 2 MP e selfie cam sempre da 32 MP. Leggermente più ampia la diagonale del modello Pro, con un display da 6,55 pollici, che diventano 6,43 sul Reno6 5G. Maggiore anche la memoria Ram del Reno6 Pro 5G, 12 GB rispetto agli 8 GB del base. Come di consuetudine, il software di bordo è Android, qui in versione 11, personalizzato dall’interfaccia ColorOS utile e mai invasiva.
“Per Oppo è un momento estremamente positivo. L’Italia è tra i paesi che oramai fa da apripista per le novità del gruppo e con Reno6 Series non è da meno” ci dice Isabella Lazzini, Chief Marketing Officer Oppo Italia. “In termini di market share, siamo ai primi posti sul mercato interno e a dare i frutti maggiori sono proprio gli smartphone nella fascia superiore ai 350 euro, dove quest’anno abbiamo raggiunto un picco del 18% su una media che, nel 2020, si era attestata al 3%. Siamo tra i protagonisti principali nel mondo della telefonia e indice di ciò è la velocità con cui siamo passati dall’essere un brand emergente a consolidato”.
La Reno6 Series è in vendita da oggi ad un prezzo di partenza di 499,99 euro.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Twitter: lancia Communities, per utenti con stessi interessi
Spazi conversazione ‘ristretti’, ruolo centrale moderatori
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
09 settembre 2021
13:03
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Twitter inizia la fase di test per la nuova funzione che per ora sarà solo in lingua inglese e su invito, ma visualizzabile in tutto il mondo. Si chiama Communities e permette agli utenti della piattaforma di connettersi con altri che condividono gli stessi interessi o gli stessi argomenti.
“Alcune conversazioni non sono destinate a tutti, ma solo a persone che vogliono confrontarsi su un determinato tema.
Grazie a Communities, un utente può pubblicare un Tweet direttamente nel gruppo invece che rivolgersi a tutta la platea costituita dai suoi follower. Allo stesso tempo, solo i partecipanti alla stessa Community potranno rispondere e unirsi alla conversazione, mantenendola intima e pertinente”, spiega la società.
Le pagine e le timeline delle Community resteranno però pubbliche e consultabili da chiunque su Twitter voglia leggere, citare e segnalare i tweet della Community. “I moderatori – aggiunge il microblog – avranno un ruolo centrale nelle Twitter Communities: possono deciderne le regole, invitare persone che con il loro contributo possano dare un valore aggiunto alle conversazioni e individuare altri moderatori per mantenere lo spazio ordinato e coerente. Le Community diventano così dei luoghi in cui l’atmosfera e il tono della conversazione è deciso da persone che condividono gli stessi interessi e sempre in cerca di un confronto stimolante. Al momento, la creazione di Community è circoscritta ai temi più popolari come cani, meteo, sneaker, cura della pelle e astrologia, ma nei prossimi mesi Twitter darà la possibilità a sempre a più persone di sfruttare la funzione creando gruppi in cui conversare di qualsiasi argomento. Allo stato attuale, per entrare a far parte di una Community è necessario essere invitati ma verranno presto aggiunti altri modi per unirsi in questi nuovi spazi”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Afghanistan: internet fuori uso in alcune zone di Kabul
In concomitanza proteste. Fonti locali, ‘bloccata dai Talebani’
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
ISTANBUL
09 settembre 2021
13:09
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il collegamento a internet è stato interrotto in diverse zone di Kabul. Lo riferisce la Bbc, citando media locali.
Il giornalista afgano Bilal Sawary ha riferito su Twitter che diverse fonti nel settore delle telecomunicazioni gli hanno confermato che i Talebani hanno ordinato un blocco temporaneo della connessione via cellulare in vari quartieri della capitale, in concomitanza con le nuove proteste di stamani.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
In Italia gli occhiali smart di Facebook-EssilorLuxottica
I Ray-Ban Stories per video, foto e chiamate. Luce avvisa se in funzione, per privacy
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
09 settembre 2021
19:09
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
A prima vista sembrano dei classici Ray-Ban ma in realtà scattano foto, registrano video e permettono di far partire una telefonata e ascoltare musica senza mani, con l’assistente vocale. Sono i Ray-Ban Stories, gli occhiali nati dalla collaborazione tra Facebook ed EssilorLuxottica che arrivano da oggi anche in Italia.
Costano più o meno quanto un occhiale griffato e mirano a ridare slancio ad un settore, quello degli smart glasses, di cui Google è stata pioniera, che non è mai davvero esploso. Questo dispositivo indossabile ha dalla sua la tradizione di un’azienda storica del Made in Italy e il bacino di miliardi di utenti dell’ecosistema di Mark Zuckerberg che mira a espandere l’interazione dei contenuti social fuori dai contesti digitali tradizionali, come smartphone e computer:

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

“E’ un prodotto che dimostra come i consumatori non debbano più scegliere tra tecnologia e moda: possono vivere il momento e rimanere connessi mentre indossano il loro stile preferito”, sottolinea Rocco Basilico, Chief Wearables Officer di EssilorLuxottica. “Stiamo introducendo un modo completamente nuovo con cui rimanere connessi al mondo che ci circonda – aggiunge Andrew Bosworth, vicepresidente dei Facebook Reality Labs – abbiamo scelto l’Italia tra i primi paesi al lancio perché sappiamo quanto conti lo stile nella vita di tutti i giorni e quanto gli italiani amino la tecnologia”.
I Ray-Ban Stories integrano due fotocamere da 5 megapixel agli apici superiori per scattare foto e registrare video, che si gestiscono attraverso la nuova app Facebook View su iOS e Android. Per le operazioni di registrazione e scatto c’è un tastino sull’asta destra, una luce lampeggia intorno alle due fotocamere per avvisare le persone che il dispositivo sta catturando le immagini. “Invitiamo comunque gli utenti a spegnere gli occhiali quando si trovano al chiuso – spiega Facebook – per preservare la privacy di chi li circonda”. Una volta trasferiti i contenuti dagli occhiali allo smartphone, questi possono essere condivisi su Facebook, Instagram, WhatsApp, Messenger, Twitter, TikTok, Snapchat e le altre app già installate sul telefono. Abbinando gli occhiali via Bluetooth allo smartphone è poi possibile anche effettuare o rispondere a telefonate ed ascoltare musica o l’audio di video, senza auricolari.
I Ray-Ban Stories arrivano da oggi in Italia, uno dei primi paesi di lancio insieme a Stati Uniti, Regno Unito, Australia, Irlanda e Canada e sono ordinabili su questo sito. Arrivano in tre modelli (Wayfarer, Meteor e Round) in vari colori e lenti (da sole, chiare, transition e graduate), e il prezzo parte da 329 euro. Dal 13 settembre si troveranno anche presso punti vendita Luxottica Retail selezionati, tra cui Salmoiraghi & Viganò e SunglassHut.

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Elezioni Germania, procura indaga su attacchi hacker russi
Media, nel mirino politici di Cdu-Csu e Spd
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
09 settembre 2021
19:22
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il procuratore generale federale di Karlsruhe ha aperto un’indagine sugli attacchi hacker nella campagna elettorale tedesca ad opera della Russia. Lo ha confermato oggi un portavoce della procura a Spiegel.
Da mesi il gruppo di hacker “Ghostwriter” sta cercando di accedere alle email private dei deputati del Bundestag e del Landestag (la Camera delle regioni). Secondo le ipotesi dietro gli attacchi ci sarebbero le autorità di sicurezza russe e i servizi segreti militari del Gru. In particolare nel mirino degli hacker sono finiti i deputati della coalizione di governo Cdu-Csu e Spd.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Cina: media, stop temporaneo a nuovi giochi online
Decisione rivelata ieri da autorità Pechino a colossi settore
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
10 settembre 2021
10:01
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La Cina ha sospeso in via temporanea l’approvazione dei nuovi videogame, in quello che è un nuovo duro colpo alle società del settore e, più in generale, al comparto tecnologico. Secondo quanto riportato dal South China Morning Post, citando fonti vicine al dossier, la decisione sarebbe stata rivelata proprio nella convocazione di ieri dei vertici dei colossi dei videogame, come Tencent e NetEase, da parte dei funzionari del Dipartimento centrale della Propaganda del Partito comunista, dell’Amministrazione Nazionale per la Stampa e le Pubblicazioni, della Cyberspace Administration of China e del ministero della Cultura e del Turismo.
L’evento si è concentrato sulle restrizioni per i minori e sul controllo dei contenut: in sostanza, hanno spiegato le fonti al quotidiano di Hong Kong, la mossa delle autorità significa che “tutto è in sospeso” e che non ci saranno nuove approvazioni “per un po'” perché la priorità, al momento, è quella di “ridurre il numero di nuovi videogiochi” nel Paese. Scenario che ha portato a pesanti perdite dei tecnologici (Tencent a -8,48% e NetEase a -11,03%) alla Borsa di Hong Kong che ha chiuso in rosso del 2,30%.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Apple aggiorna Mappe anche in Italia, con un occhio alla privacy
Novità per strade, pedoni e traffico e ulteriori arriveranno con iOS 15
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
10 settembre 2021
11:31
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Da oggi, gli utenti in Italia, San Marino, Città del Vaticano e Andorra possono usare la nuova app Mappe di Apple, “che offre una navigazione più veloce e accurata”, spiega la società. Le novità grafiche includono le viste complete di strade, edifici, parchi, aeroporti, centri commerciali e altro ancora.
“Mappe di Apple è il modo migliore per esplorare e navigare il mondo, il tutto proteggendo la privacy – ha spiegato Eddy Cue, senior vice president of Services di Apple – siamo entusiasti di offrire questa esperienza a un numero ancora maggiore di persone”.
Un occhio di riguardo va proprio alla privacy: Mappe non richiede alcuna registrazione e non è collegata ad un ID Apple. Le funzioni personalizzate, come il suggerimento dell’ora di partenza, sono create utilizzando l’intelligenza già presente sul dispositivo, senza scambiare dati sensibili con la rete.
Tutte le informazioni raccolte durante l’utilizzo, tra cui i termini di ricerca, il percorso di navigazione e le informazioni sul traffico, sono associati a identificatori casuali che si azzerano continuamente, per garantire un’esperienza sicura.
Attraverso un processo conosciuto come ‘fuzzing’, Mappe oscura la posizione dell’utente sui server Apple durante la ricerca e, in ogni caso, la converte in una ‘meno esatta’ dopo 24 ore, evitando di conservare dati precisi e storici. Oltre alla nuova grafica, notevoli sono le indicazioni con linguaggio naturale di Siri e la visualizzazione della corsia da tenere, per evitare svolte sbagliate e gli errori di direzione. La funzione controllo elettronico della velocità avvisa quando si è nei pressi di autovelox e semafori rossi lungo un percorso, visualizzando dove si trovano.
E con il lancio di iOS 15, in autunno, la piattaforma si arricchirà ulteriormente, con informazioni maggiori su stazioni e fermate, orario di passaggio in tempo reale dei mezzi pubblici (per ora solo a Milano) e avvisi su eventi atmosferici critici.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Amazon porta in Italia la Fire TV 4K Max
Il 40% più potente del precedente e telecomando a controllo vocale
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
10 settembre 2021
11:32
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Amazon ha annunciato l’arrivo in Italia del Fire TV Stick 4K Max. Si tratta della chiavetta da agganciare al televisore per accedere a contenuti via internet, non solo del gruppo Amazon.
Come comunica l’azienda, il nuovo modello è del 40% più potente rispetto al Fire TV Stick 4K grazie al processore quad-core da 1.8GHz e 2GB di RAM, che consentono alle app di avviarsi più velocemente, rendendo più fluida la navigazione. La chiavetta è anche il primo lettore multimediale per lo streaming ad offrire il supporto allo standard di nuova generazione Wi-Fi 6, per uno streaming rapido anche quando si utilizzano più dispositivi collegati allo stesso router. Lo stick supporta flussi video in 4K UHD, HDR e HDR10+, così come Dolby Vision e Dolby Atmos.
Viene venduto insieme al telecomando vocale Alexa di ultima generazione, utile non solo per ‘chiedere’ all’assistente vocale i film o i programmi preferiti, senza digitare nulla, ma anche per gestire i dispositivi per la casa intelligente, compatibili con il servizio. Sul telecomando, quattro pulsanti preimpostati portano direttamente alle app preferite ed è possibile controllare l’alimentazione e il volume di TV e soundbar compatibili, senza bisogno di un ulteriore telecomando. Grazie ad Alexa Home Theater è possibile connettersi in modalità wireless ai dispositivi compatibili, come Echo Studio o ad una coppia di speaker Echo (4a generazione) per un suono coinvolgente, inclusi i formati audio Dolby multicanale. Inoltre, Fire TV Stick 4K Max offre il Live View Picture-in-Picture, ideale per controllare le telecamere smart senza interrompere la visione della TV e offrire una visuale del videocitofono Ring quando qualcuno è alla porta. Supporta le più famose app ad oggi sul mercato, tra cui Spotify, Dazn, Netflix, RaiPlay, Disney+, Apple Music, Now, Mediaset Infinity e, ovviamente, Prime Video.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Microsoft: incertezza Covid, posticipa piani rientro ufficio
Per gli Stati Uniti rimandata a data da destinarsi
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
10 settembre 2021
11:44
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Microsoft posticipa a data da destinarsi i piani per il ritorno in ufficio dei suoi dipendenti americani. “Considerata l’incertezza per il Covid, abbiamo deciso di non cercare di prevedere una nuova data per la piena riapertura dei nostri uffici negli Stati Uniti”, afferma Microsoft sottolineando di preferire l’indicazione di una riapertura in sicurezza il prima possibile sulla base delle indicazioni sanitarie.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Twitter segnalerà con una etichetta gli account bot ‘buoni’
Maggiore trasparenza e chiarezza per conversazioni automatizzate
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
10 settembre 2021
11:59
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Risolvere il problema dei bot automatici con un’etichetta distintiva, come per i profili verificati. E’ la strategia che Twitter sta mettendo in campo per rendere più trasparenti le conversazioni online che arrivano da profili di aziende o che pubblicano notizie d’interesse, come le informazioni sulle calamità naturali o quelle sanitarie.
La piattaforma ha avviato negli Stati Uniti un’operazione di ‘segnalazione’ degli account non umani, ossia pilotati da bot, programmi al computer, sviluppati per twittare frasi, indicazioni, promozioni, con intervalli di tempo prestabiliti.
La nuova funzionalità è pensata per accrescere il livello di sensibilità degli utenti circa le tipologie di profili che possono trovarsi davanti.
Secondo B Astrella, Director of Product Management di Twitter, molti non sanno se un marchio o un brand twittano per ricevere un ‘ingaggio’ da parte dei lettori, come l’avvio di una conversazione, oppure si tratta solo di una comunicazione di marketing, volta a posizionare un prodotto o un servizio online, senza ulteriori richieste. Ma non solo. “Ci sono – spiega – tanti bot che pubblicano notizie di interesse locale e generale, come le informazioni sulle calamità naturali, che nascono esclusivamente per fornire indicazioni e suggerimenti”.
Twitter intende dunque distinguere questi bot ‘buoni’ dagli altri, aggiungendo etichette affinché le persone conoscano la natura automatizzata del profilo ma anche la sua veridicità. A tali account non sarà consentito inviare messaggi diretti identici a più follower e mettere automaticamente ‘Mi piace’ ai contenuti sulla piattaforma.
Discorso diverso per i profili fake, su cui Twitter è già al lavoro. Come ricordano rilevazioni recenti, il social ha rimosso, dall’inizio dell’anno, oltre 8.400 tweet e notificato a circa 11,5 milioni di account in tutto il mondo le violazioni delle regole di informazione sul Covid-19. I tweet rimossi appartengono, in buona parte, a bot informatici.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Tlc: Di Raimondo (Asstel),investire su formazione permanente
Intervento a ‘Luci sul lavoro’, il ruolo del Pnrr e del digitale
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
10 settembre 2021
14:07
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“La Filiera delle Telecomunicazioni continua a puntare sulla formazione permanente, sostenendo i lavoratori e i giovani che devono rappresentare il centro dello sforzo di ripresa”: è il pensiero espresso da Laura di Raimondo, Direttore Asstel – Assotelecomunicazioni alla dodicesima edizione di ‘Luci sul lavoro’, appuntamento organizzato da Eidos (Istituto Europeo di Documentazione e Studi Sociali) e dal Comune di Montepulciano, con il Patrocinio del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.
Il focus di quest’anno è sugli sbocchi che porterà il Pnrr nello scenario professionale italiano, soprattutto nel merito di quelle professioni che impattano direttamente con il digitale.

Non a caso, all’interno del panel “Digitale e nuove tecnologie: inclusione sociale e disuguaglianze” si è discusso di quanto lo scenario del lavoro dipenda come la tecnologia svilupperà nuovi modelli di accrescimento delle competenze.
“Siamo sempre più consapevoli che il mondo del lavoro sta vivendo un profondo processo di cambiamento e in questa nuova fase il percorso di digitalizzazione riveste un ruolo decisivo per favorire l’inclusione e la coesione tra le persone, tra spazi fisici e luoghi virtuali, rappresentando una vera opportunità – ha spiegato di Raimondo – Non si può tornare indietro, ma bisogna fare un salto in avanti per investire nel vero smart working, che grazie ad una solida infrastruttura digitale, permette di continuare a investire sulle persone per promuovere una nuova organizzazione del lavoro, in grado di migliorare la produttività e la qualità del lavoro, investendo sulla comunicazione, sulle relazioni tra le persone sempre più ispirate alla fiducia e alla collaborazione. Per questo motivo la Filiera delle Telecomunicazioni continua a puntare sulla formazione permanente, sostenendo i lavoratori e i giovani che devono rappresentare il centro dello sforzo di ripresa, poiché investire in capitale umano innovativo vuol dire soprattutto ridurre le diseguaglianze di genere, territoriali, generazionali e di competenze”, ha concluso il Direttore Asstel – Assotelecomunicazioni.

Tecnologia tutte le notizie in tempo reale! CERTO PROPRIO TUTTE! SEMPRE AGGIORNATE! INFORMATI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Android, Notizie, Scienza, Tecnologia, Ultim'ora

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 8 minuti

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 18:57 DI SABATO 04 SETTEMBRE 2021

ALLE 01:35 DI MARTEDÌ 07 SETTEMBRE 2021

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Brunetta: lo smart working nella PA resterà al 15%, i paletti di Landini
E con regole contrattuali. In presenza per catalizzare la ripresa. Landini: ‘Preservare i diritti’
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
04 settembre 2021
18:57
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Lo smart working nella Pubblica amministrazione non sarà abolito, è auspicabile resti per una quota fino al 15%. Annuncio con il Corriere della Sera del ministro Renato Brunetta, che punta al ritorno in presenza della burocrazia come catalizzatore della ripresa, in questo momento sospinta anche dal superbonus 110% nell’edilizia.
Ritorno in ufficio anche per smaltire le montagne di arretrati, forti dell’arrivo di migliaia di nuovi assunti grazie allo sblocco del turnover e alle risorse Pnrr. E sullo smart working si definiranno ‘regole del gioco’ contrattuali per disconnessione, produttività, risultati.
Il leader Cgil Landini, dalla Festa de Il Fatto anticipa i paletti che fisserà nella discussione sullo smart working: “gli orari, le maggiorazioni, il sabato e la domenica, rimangono, non è che le cancelli”, ha aggiunto. Il rischio è invece proprio quello di “cancellare il tempo”. Ma tutto deve essere regolato dai contratti nazionali.   ECONOMIA   POLITICA

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Moles, da pirateria digitale danno 521 mln durante pandemia
Sottosegretario all’Editoria al Festival di Dogliani
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
DOGLIANI (CUNEO)
05 settembre 2021
18:13
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“La situazione è molto grave, durante la pandemia ci sono stati danni da 521 milioni per la pirateria digitale”. Lo ha detto Giuseppe Moles, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega all’editoria, intervistato dal direttore di Repubblica, Maurizio Molinari, al Festival della Tv di Dogliani.
“Su questo tema il tavolo tecnico è del ministro Colao”, ha precisato.   PIEMONTE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Pm Torino a Telegram, oscurate chat No Vax
Rogatoria internazionale in caso di mancata risposta
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 settembre 2021
09:34
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La procura di Torino ha emesso un decreto di sequestro della Chat Telegram ‘Basta dittatura’, tra gli strumenti di comunicazione di alcuni gruppi No Vax e No Green Pass. Dalla struttura legale del social, informata via mail dai magistrati secondo quanto riferisce nelle pagine locali il quotidiano La Stampa, non è ancora arrivata una risposta ufficiale e nei prossimi giorni potrebbe essere avviata una rogatoria internazionale.
La chat è quella che ha pubblicato, tra i vari riferimenti, i numeri di telefono di Palazzo Chigi, dall’ufficio per la Comunicazione a quello del programma di governo, ma anche di noti virologi e di politici.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Usa, sfrattato dal web il sito per i delatori sull’aborto
Bandito dal server. Utenti TikTok lo inondano di soffiate false
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
06 settembre 2021
10:13
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Finisce in mezzo alla strada il sito web messo online dall’associazione antiabortista Texas Right to Life per raccogliere le segnalazioni dei cittadini su chi, a vario titolo, aiuta le donne ad abortire, in base alla nuova legge sull’aborto in vigore in Texas. La società GoDaddy, il web host che ospitava il sito prolifewhistleblower.com sui suoi server, venerdì ha dato l’avviso di sfratto alla Texas Right to Life per “violazione dei termini di servizio”, concedendo 24 ore di tempo per spostarsi sui server di un’altra società.
A offrire accoglienza al sito è stato Epik, un provider che in passato ha già dato una casa al social Parler, popolare tra l’estrema destra americana, che era stato chiuso da Amazon Web Services all’indomani dell’assalto a Capitol Hill, e il forum 8chan, usato tra gli altri da Brenton Tarrant per annunciare nel 2019 la strage in due moschee a ChristChurch in Nuova Zelanda, e da Patrick Crucius sempre per preannunciare, due anni fa, la sparatoria in cui ha ucciso 20 persone in un supermercato di El Paso in Texas.
Nelle ultime ore, tuttavia, il sito dei delatori sull’aborto è stato messo offline anche da Epik, sempre a causa della violazione dei termini di servizio, che vietano la raccolta di informazioni su altre persone senza il loro consenso.
Nei giorni scorsi il sito antiabortista era finito nel mirino anche del popolo social. Da mercoledì scorso, quando in Texas è entrata in vigore la nuova legge che vieta l’interruzione di gravidanza dopo la sesta settimana e che consente ai privati cittadini di fare causa a chiunque favorisca l’aborto, dall’impiegato della clinica al tassista che accompagna una donna ad abortire, il sito era stato inondato da segnalazioni false inviate dagli utenti dei social TikTok, Twitter e Reddit. Su queste piattaforme alcuni sviluppatori hanno anche messo a disposizione dei programmi per inviare in automatico le soffiate fasulle.   MONDO

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Cina, in forte aumento profitti delle grandi aziende Internet
Entrate a +26,3% e utili a +28% in primi sette mesi
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
06 settembre 2021
10:13
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Le grandi aziende Internet cinesi hanno beneficiato di una rapida espansione delle loro entrate e profitti nei primi sette mesi di quest’anno: è quanto emerge dai dati del ministero dell’Industria e dell’Informatica. Questi ultimi mostrano infatti che durante il periodo le entrate delle aziende impegnate nel settore online sono aumentate del 26,3% su base annua per raggiungere quota 886,9 miliardi di yuan (circa 137,34 miliardi di dollari).
Nel frattempo, anche i profitti sono cresciuti del 28% a confronto con un anno prima arrivando a 84,29 miliardi di yuan. I dati evidenziano che tra i diversi settori, le entrate generate dai servizi informatici tra cui musica online, video, giochi e notizie hanno visto una crescita più rapida. Nei primi sette mesi dell’anno infatti, i proventi di tali settori si sono attestati a 494,4 miliardi di yuan, valore che denota una crescita annuale del 18,3%.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
SpaceX porterà iPhone e Apple Watch nello Spazio
Saranno usati per monitorare le condizioni dell’equipaggio
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
06 settembre 2021
11:24
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Partirà il 15 settembre la missione ‘Inspiration4’ di SpaceX. Si tratta del primo lancio per quattro ;;cittadini all’interno della navicella spaziale Crew Dragon, che orbiterà intorno alla Terra per tre giorni prima di scendere sull’Oceano Atlantico.
Per monitorare lo stato di salute e i cambiamenti ai quali va incontro il corpo umano di persone che non hanno alle spalle un’esperienza e una preparazione da astronauta, SpaceX doterà tutti di Apple Watch Series 6 , iPhone 12 Pro e iPad mini.
Durante la missione, Apple Watch raccoglierà gli andamenti dell’elettocardiogramma (ECG), movimento, sonno, frequenza cardiaca, saturazione di ossigeno nel sangue, rumore della cabina e intensità della luce. I dati saranno raccolti dalla strumentazione della Crew Dragon ma anche dall’app Cognition su iPad mini, un software utilizzato da varie ricerche finanziate dalla Nasa. L’iPhone 12 Pro sarà invece accoppiato con il dispositivo Butterfly IQ+ Ultrasound, un dispositivo ecografico portatile, per scansionare gli organi dell’equipaggio. La valutazione aiuterà a determinare se è possibile acquisire immagini di livello clinico senza assistenza da Terra.
Altri test includono la raccolta e l’esame di gocce di sangue utilizzando un dispositivo di immunodosaggio a flusso verticale (VFI), valutazioni dell’equilibrio e della percezione e raccolta di campioni biomedici. Per quest’ultimo aspetto, SpaceX collabora con il Translational Research Institute for Space Health (TRISH) del Baylor College of Medicine e gli esperti del Weill Cornell Medicine.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Arriva NitroPhone 1, dispositivo a prova di hacker
L’azienda Nitrokey, “Lo smartphone Android più sicuro del pianeta” secondo l’azienda
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
06 settembre 2021
11:26
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La compagnia tedesca Nitrokey ha lanciato il suo primo smartphone, il NitroPhone 1. Non è altro che un Pixel 4a modificato per eseguire un sistema opzionale basato su Android, chiamato ‘GrapheneOS’.
Questo è incentrato sulla privacy, un campo in cui Nitrokey è a suo agio, visto che produce chiavi di sicurezza USB, computer e portatili sicuri.
Non a caso, l’azienda lo definisce “lo smartphone Android più sicuro del pianeta”. Quello che fa GrapheneOS è utilizzare il codice di base di Android ma senza le app di Google, che sono opzionali, concentrandosi su funzionalità di sicurezza aggiuntive, rese possibili dalla presenza del chip Titan M, che crittografa i dati. A corredo di ciò, vi è la codifica di un nuovo metodo per l’inserimento del pin in fase di sblocco, così come uno strumento, conosciuto come “kill switch”, che spegne il telefono se rimane inattivo per un certo periodo di tempo.
Inoltre, la funzione di protezione dal tracciamento impedisce alle app di accedere al codice IMEI, indirizzo MAC e altri dati individuali. NitroKey afferma che il telefono può eseguire tutte le app classiche che possono trovarsi sul Play Store di Google ma in una modalità particolare. Una volta eseguito il download e l’installazione infatti, le applicazioni vengono fatte girare in una sandbox, un ambiente di prova, slegato dal normale flusso di dati che entrano ed escono dallo smartphone. In questo modo, viene ulteriormente innalzato il livello di difesa, di fatto non concedendo agli sviluppatori alcun riferimento nell’uso del cellulare. Per chi volesse, NitroKey può addirittura rimuovere fisicamente il microfono dal dispositivo prima di spedirlo.
NitroPhone 1 viene proposto a 630 euro, più spese di spedizione, e può essere pagato anche in Bitcoin.   ANDROID

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Cybercrime, oltre 1,5 miliardi attacchi ai dispositivi IoT
Kaspersky, +93% gli quelli provenienti dall’Italia
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
06 settembre 2021
12:48
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Nei primi sei mesi del 2021 sono stati rilevatI oltre 1,5 miliardi di attacchi indirizzati a dispositivi IoT (Internet of Things), che comprendono anche gli oggetti smart connessi che abbiamo in casa, come lavatrici o frigoriferi. Il numero è raddoppiato rispetto al semestre precedente.
Anche il numero di attacchi IoT provenienti dall’Italia ha subito una notevole crescita nell’ultimo periodo con un incremento del 93%. Sono i dati di Kaspersky, che ricorda come secondo gli analisti del settore ogni secondo vengono connessi a Internet 127 nuovi dispositivi. Dato il numero elevato, questi dispositivi attirano l’attenzione dei criminali informatici.
Nello specifico, nel primo semestre 2021 il numero totale di tentativi di infezione è arrivato a 1.515.714.259, mentre nei sei mesi precedenti ne sono stati registrati 639.155.942. Nella maggior parte dei casi, i tentativi di connessione hanno utilizzato il protocollo telnet (utilizzato per accedere ad un dispositivo e gestirlo da remoto). Riguardo l’Italia, nel secondo semestre del 2020, il numero di attacchi registrati ammontava a 1.892.200, mentre nel primo semestre del 2021 il dato è raddoppiato, raggiungendo i 3.650.500. Gli esperti di Kaspersky segnalano che i dispositivi infetti vengono spesso utilizzati per rubare dati personali, per il mining di criptovalute e per i più tradizionali attacchi DDoS, cioè L’interruzione di servizio per esempio ad un sito web.
“Da quando i dispositivi IoT, come smartwatch e accessori smart per la casa, sono diventati una parte essenziale della nostra vita quotidiana, i criminali informatici hanno spostato la loro attenzione in quest’area.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Le persone credono di non essere abbastanza importanti per essere vittima di un hacker, ma nell’ultimo anno abbiamo potuto osservare un grande aumento degli attacchi verso i dispositivi IoT”, ha commentato Dan Demeter, security expert di Kaspersky.
Un’altra ricerca sempre di Kapserky, ha mostrato come nel 2020 il numero dei dispositivi Internet of Things (IoT) ha registrato una crescita attiva, con un deciso aumento del 23,1%. Da un recente sondaggio della società è emerso che il numero di attacchi mirati a violare i dispositivi connessi è raddoppiato rispetto allo scorso anno (passando dal 16,17% al 32,72%). Infine, la maggior parte degli utenti (89%) è preoccupata per la sicurezza dei propri dispositivi. Questa tendenza sottolinea la necessità di fornire una protezione completa da un’ampia gamma di minacce per questo tipo di ecosistemi.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Anche l’Italia armerà i suoi droni
“Per far fronte a nuovi conflitti”.Finora usati per ricognizione
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
06 settembre 2021
18:26
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Anche l’Italia avrà i suoi droni armati. La cosa era nell’aria da tempo e la conferma è arrivata dal Documento Programmatico Pluriennale 2021 del ministero della Difesa, come sottolinea la rivista specializzata Rid, che collega questa novità all’emergere dei nuovi scenari.
Nuovi teatri operativi che, “dal Nagorno Karabah, alla Libia, hanno mostrato la rilevanza sui campi di battaglia del drone armato” ed hanno fatto cadere “incertezze e resistenze di natura etica che finora avevano impedito il compimento di tale passo”.
La Difesa non ha fornito ulteriori dettagli e non è nota la tipologia di armi che verrà integrata sui velivoli. Si sa solo che i droni Reaper verranno anche dotati di nuovi apparati per la guerra elettronica.
Gli Uav, acronimo che sta per aeromobile a pilotaggio remoto, vale a dire i droni, sono strumenti da molti anni indispensabili nelle varie aree di operazione, ma che l’Italia ha finora impiegato solo in versione disarmata, essenzialmente per attività di ricognizione, intelligence e sorveglianza. Secondo Pietro Batacchi, direttore di Rid, la Rivista italiana difesa, questa limitazione ha avuto pesanti conseguenze in passato. “La non disponibilità di armamento a bordo dei Predator/Reaper, ad esempio in Afghanistan, ha messo a rischio la vita dei nostri soldati a terra, con perdite che altrimenti potevano essere evitate”. Ma ora che la Difesa “ha deciso di armare i propri Uav classe Male Reaper i nostri comandanti sul terreno potranno disporre di una fondamentale opzione per proteggere le forze a terra e per neutralizzare eventuali minacce prima che queste possano manifestarsi”.

Tecnologia tutte le notizie in tempo reale Tutta la Tecnologia è qui costantemente aggiornata approfondita dettagliata! INFORMATI LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Android, Notizie, Scienza, Tecnologia, Ultim'ora

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 22 minuti

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 14:35 DI MERCOLEDÌ 01 SETTEMBRE 2021

ALLE 18:57 DI SABATO 04 SETTEMBRE 2021

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Francia: Google ricorre in appello su maxi-multa da 500 mln
In dossier legato ai diritti connessi
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
01 settembre 2021
11:49
AGGIORNATO ALLE
14:35
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Google, il colosso americano del web, ricorre in appello contro la multa da 500 milioni di euro inflittqgli dall’Autorità francese per la concorrenza nel dossier legato ai diritti connessi. “Siamo in disaccordo con alcuni elementi giuridici e consideriamo che il totale della multa sia sproporzionato rispetto agli sforzi che abbiamo messo in atto” per applicare i diritti connessi, il cui obiettivo è remunerare i media per l’utilizzo dei contenuti di loro proprietà sul motore di ricerca Usa, afferma in una nota il direttore generale di Google France, Sébastien Missoffe.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Riconosciamo il diritto connessi e restiamo impegnati per firmare accordi” con gli editori della Francia, ha aggiunto. Il 13 luglio scorso, l’authority parigina per la concorrenza ha inflitto al mastondonte del web a pagare una multa da 500 milioni di euro per non aver negoziato in buona fede con gli editori l’applicazione dei diritti connessi. Una prima in Europa.  MONDO

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Postale lavora su chat No Vax, indagine per finalità terroristiche
Per individuare responsabili di minacce, diffusione contatti e reati
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
01 settembre 2021
17:11
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Stiamo lavorando per identificare, attraverso le indagini sui canali Telegram, i responsabili da deferire all’autorità giudiziaria per vari reati, tra questi anche quello di istigazione a delinquere con l’aggravante dell’utilizzo di mezzi informatici con finalità terroristiche: la stessa Procura di Torino ha incardinato un fascicolo dove si ipotizza questo reato”. Così il direttore della Polizia postale, Nunzia Ciardi, in merito alle indagini sui canali Telegram legati in particolare ad ambienti dei ‘No Vax’. La Polizia Postale sta monitorando in queste ore i canali Telegram legati in particolare ad ambienti dei ‘No Vax’, per vigilare contro la diffusione illegale di contatti privati di persone finite nel mirino di alcuni gruppi, oltre a identificare i responsabili di minacce ed eventuali episodi che possano profilare il reato di istigazione a delinquere.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
TikTok, ‘consigli’ per genitori sviluppati con adolescenti
Cinque ‘regole’ per vivere meglio l’esperienza social
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
01 settembre 2021
15:48
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
TikTok annuncia l’ampliamento degli strumenti all’interno della funzionalità ‘Collegamento Famigliare’. Si tratta della possibilità, per i genitori, di associare il loro account TikTok a quello dei figli adolescenti, per abilitare una serie di impostazioni riguardanti i contenuti e la privacy.
Le novità lanciate oggi sono state sviluppate stavolta proprio con gli adolescenti, assieme agli esperti di sicurezza dell’organizzazione Internet Matters. Un ulteriore passo volto a sostenere genitori e tutori di minori nel loro ruolo di supporto nel percorso degli adolescenti nel mondo digitale.
In particolare, vengono introdotti cinque consigli che arrivano dai ragazzi. “Aiutami a comprendere le regole”, “Sii disponibile al dialogo”, “Non andare nel panico se qualcosa non va”, “Fidati di me”, “Rispetta la mia privacy”. Questi consigli sono disponibili nella sezione Guida Genitori e Tutori del Centro Sicurezza. Inoltre, l’account di un genitore o tutore già associato a quello di un minore tramite la funzione del Collegamento Famigliare riceverà da oggi una notifica che invita a scoprire di più sul supporto che gli adolescenti desiderano ricevere e sui loro suggerimenti, riguardo a come iniziare un dialogo sull’alfabetizzazione digitale e la sicurezza online.
“Bilanciare le aspettative di privacy di un adolescente con l’esigenza di garantirne la sicurezza è uno degli aspetti più insidiosi della genitorialità, sia online che offline – spiega Alexandra Evans, Head of Child Safety Public Policy, Europe di TikTok – Può essere difficile accettare che un adolescente vi chieda di non seguirlo su una piattaforma: è naturale preoccuparsi che vogliano nascondervi qualcosa, ma in genere desiderano solo avere uno spazio dove incontrarsi con gli amici senza sentirsi controllati”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Twitter: arriva Super Follows, contenuti a pagamento
Consente ai creatori di guadagnare con gli abbonamenti
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
02 settembre 2021
13:31
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dopo averla a lungo annunciata, Twitter lancia ufficialmente la funzione “Super Follows” che consente ai creatori di vendere abbonamenti per l’accesso a contenuti speciali. Personaggi famosi, musicisti, attori, influencer, giornalisti, esperti potranno offrire contenuti ai propri abbonati a una tariffa compresa tra i tre e i 10 dollari al mese.
L’esperimento parte dagli Usa e Canada ed è al momento valido per l’app Twitter su piattaforma iOs, in seguito sarà disponibile anche sugli smartphone dotati di software Android.
“Con Super Follows, le persone possono creare un livello extra di conversazione e interagire in modo autentico con i loro follower più coinvolti, il tutto guadagnando soldi”, spiega in un post Esther Crawford, product manager di Twitter.
La piattaforma non percepirà più del 3% percento degli abbonamenti come commissione di transazione fino a quando un creatore non raccoglierà 50.000 dollari, a quel punto la quota di Twitter salirà al 20%.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Tlc: Corte Ue, opzioni a tariffa zero contro regole Internet
Anche limitazioni che ne conseguono incompatibili con diritto Ue
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
02 settembre 2021
18:41
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Le opzioni a ‘tariffa zero’ sono contrarie al regolamento sull’accesso a un’Internet aperta. Ne consegue che limitazioni della larghezza di banda, della condivisione della connessione o dell’utilizzo in roaming, conseguenti all’attivazione di una di queste opzioni, sono anch’esse incompatibili con il diritto dell’Unione.
Lo ha stabilito la Corte di giustizia europea interpellata da due giudici tedeschi per casi che coinvolgevano Vodafone Germania e Telekom Deutschland.
I giudici di Lussemburgo ricordano che opzioni a tariffa zero come ‘Vodafone Pass’ o ‘Stream On 6’ operano, sulla base di considerazioni di ordine commerciale, una distinzione all’interno del traffico Internet, non detraendo dal piano tariffario di base il traffico verso applicazioni di partner.
Questa pratica commerciale non soddisfa l’obbligo generale di trattamento equo del traffico, senza discriminazioni o interferenze, quale previsto dal regolamento sull’accesso a un’Internet aperta. Le limitazioni della larghezza di banda, della condivisione della connessione (tethering) o dell’utilizzo in roaming, dal momento che trovano applicazione unicamente a causa dell’attivazione dell’opzione a tariffa zero, che è contraria al regolamento sull’accesso a un’Internet aperta, sono anch’esse incompatibili con il diritto dell’Unione.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Apple, nuova apertura verso chi sviluppa app di contenuti
Dal 2022 configurazione e gestione degli account su siti esterni
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
02 settembre 2021
13:32
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Apple ha annunciato un nuovo aggiornamento all’App Store che chiude un’indagine da parte della Japan Fair Trade Commission (JFTC). L’aggiornamento consentirà a chiunque sviluppa applicazioni per la visualizzazione di contenuti, di includere un link interno al proprio sito.
Ciò permetterà agli utenti di configurare o gestire un account direttamente dal portale dello sviluppatore.
Sebbene l’accordo sia stato siglato con la JTFC, Apple applicherà questo cambiamento a livello mondiale a tutte le cosiddette “reader app”, da non confondere con le sole app di lettura. Le piattaforme a cui si fa riferimento sono quelle che forniscono contenuti o abbonamenti digitali, precedentemente acquistati per riviste, giornali, libri, audio, musica e video.
Normalmente, per garantire un’esperienza sicura, le linee guida dell’App Store richiedono che gli sviluppatori vendano i servizi digitali e gli abbonamenti tramite il sistema di pagamento in-app di Apple. Ma dato che questi non offrono l’acquisto di beni e servizi digitali in-app, il colosso ha concordato con la JTFC di consentire alle aziende di condividere un singolo link al proprio sito web, così da soddisfare le varie esigenze degli iscritti. Come spiegato da Apple, prima che il cambiamento entri in vigore all’inizio del 2022, la compagnia aggiornerà il processo di revisione, per continuare a garantire un’esperienza sicura sullo Store. La scorsa settimana, Apple ha lanciato il News Partner Program, per sostenere il giornalismo locale e aiutare le case editoriali presenti sull’App Store. Ha inoltre annunciato l’importante cambiamento tramite cui gli sviluppatori potranno contattare direttamente i loro clienti, proponendo sconti e offerte per le applicazioni, senza passare prima per il negozio digitale, che resta però l’unico luogo da cui prelevare le app.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Spotify lancia Blend, playlist per le affinità musicali
Disponibile la funzione per scoprire i migliori abbinamenti
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
02 settembre 2021
13:30
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dopo un periodo di prova avviato lo scorso giugno, Spotify ha annunciato la disponibilità a livello globale della nuova funzione Blend. Questa permette di testare la compatibilità dei gusti musicali tra gli iscritti, tramite la creazione di una playlist automatica e condivisa.
“Blend è un nuovo modo per due amici di unire i propri gusti musicali in un’unica playlist curata e creata apposta per loro – spiega l’azienda – rendendo ancora più facile connettersi, scoprire e condividere la musica che amano. Il mix musicale verrà aggiornato quotidianamente”. Olivia Rodrigo è al primo posto come artista più ascoltata delle playlist Blend nell’ultimo mese, seguita da Doja Cat, Taylor Swift, The Weeknd e Lil Nas X.
Nella sua versione pubblica, Blend si arricchisce anche di “punteggi di affinità” e data story condivisibili per ogni coppia di ascoltatori. Per i punteggi, sarà assegnato uno ‘score’ di compatibilità ad ogni coppia di utenti che crea una playlist Blend, per mostrare quanto le rispettive preferenze musicali siano simili oppure uniche. Poi le ‘storie’ da condividere: con Blend si potrà scoprire quale canzone rappresenta di più una coppia, pubblicando il risultato nelle storie che appariranno automaticamente una volta creata la playlist sui propri canali social. La playlist si aggiorna quotidianamente e si adatta nel tempo in base a come cambiano gli ascolti. Non mancheranno nuove cover art, con gli utenti potranno personalizzare e identificare facilmente ciascuna delle loro playlist Blend. Gli ascoltatori abbonati a Spotify, quindi Premium, avranno anche l’opportunità di verificare quanto le preferenze di ciascuno determinino la presenza di ogni canzone nella playlist.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
YouTube Music al traguardo dei 50 milioni abbonati
Compete con piattaforme di Apple, Amazon e Spotify
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
03 settembre 2021
17:59
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il servizio di musica in streaming di YouTube conta 50 milioni di abbonati. Si tratta di una soglia importante per la società di Google che compete nell’industria della musica con Apple, Amazon e Spotify.
“La musica e gli abbonamenti Premium sono i pilastri fondamentali della monetizzazione di YouTube, consentendo la crescita di contenuti e community unici”, così Lyor Cohen, capo di YouTube Music commenta i numeri del servizio nato sei anni fa e presente anche in Italia dal 2018.
Cohen ricorda che YouTube “ha recentemente annunciato che la piattaforma ha pagato 4 miliardi di dollari all’industria musicale negli ultimi 12 mesi”.
Secondo il Financial Times, dopo un inizio al rallentatore nel 2018 i servizi di musica di YouTube sono di recente decollati.

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Multa da 225 mln a WhatsApp per violazione leggi privacy Ue
Comminata dall’Irlanda, sede europea di Facebook
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
03 settembre 2021
17:59
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’Irlanda, sede europea di Facebook, ha imposto una multa di 225 milioni di euro a WhatsApp per aver violato le leggi sulla privacy dei dati dell’UE. Risultato di una indagine avviata nel dicembre 2018, la sanzione inizialmente decisa dall’Irlanda è stata rivista al rialzo su richiesta degli enti regolatori europei.
La Commissione per la protezione dei dati (DPC) irlandese è in gran parte responsabile del controllo dell’adesione alla carta dei diritti dei dati GDPR dell’UE. L’app di messaggistica non avrebbe “assolto ai suoi obblighi di trasparenza” per quanto riguarda la comunicazione agli utenti sull’utilizzo dei dati.
“Non siamo d’accordo con la decisione odierna sulla trasparenza che abbiamo fornito alle persone nel 2018 e le sanzioni sono del tutto sproporzionate. Faremo appello contro questa decisione”: è il commento alla multa comminata dall’Irlanda di un portavoce di WhatsApp, che sottolinea come la piattaforma “si impegna a fornire un servizio sicuro e privato. Abbiamo lavorato per garantire che le informazioni fornite siano trasparenti e complete e continueremo a farlo”.

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Mosca a Apple-Google, bloccare subito l’app di Navalny
Altrimenti sarà interferenza nel processo elettorale russo
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
02 settembre 2021
15:11
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’autorità russa per le Telecomunicazioni (Roskomnadzor) ha chiesto a Google e Apple di limitare l’accesso all’applicazione della Fondazione anticorruzione (FBK), designata come agente straniero e organizzazione estremista, pena l’imposizione di multe multimilionarie. Un eventuale rifiuto sarà visto come “interferenza nel processo elettorale russo”.

Il Roskomnadzor ha precisato a Interfax che l’applicazione nel mirino è quella chiamata “Navalny”. La richiesta della procura generale russa di limitare immediatamente l’accesso all’app “vuole impedire l’attività di una risorsa informativa che viene utilizzata per attività estremiste”.
“L’inazione è una violazione delle leggi russe punibile come un reato amministrativo (articolo 13.41 del codice russo dei reati amministrativi), che può anche essere visto come un atto di interferenza di queste aziende americane nel processo elettorale nella Federazione Russa”, si legge nella nota.
L’articolo 13.41 del codice russo dei reati amministrativi prevede che la “violazione della procedura per la restrizione dell’accesso alle risorse informative, coerente con la legislazione della Federazione Russa”, è punibile con una multa iniziale fino a 4 milioni di rubli (circa 46mila euro). Secondo Roskomnadzor, la richiesta della procura generale russa di limitare immediatamente l’accesso all’applicazione “ha lo scopo di impedire l’attività di una risorsa d’informazione che viene utilizzata per attività estremiste ed escludere qualsiasi tipo di assistenza di Apple e Google alle organizzazioni bollate come estremiste e vietate nel territorio russo”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Multa da 225 mln a Whatsapp per violazione leggi privacy Ue
Piattaforma, ‘sanzioni sproporzionate, faremo appello’
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
02 settembre 2021
15:34
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’Irlanda, sede europea di Facebook, ha imposto una multa di 225 milioni di euro a WhatsApp per aver violato le leggi sulla privacy dei dati dell’UE. Risultato di una indagine avviata nel dicembre 2018, la sanzione inizialmente decisa dall’Irlanda è stata rivista al rialzo su richiesta degli enti regolatori europei.

La Commissione per la protezione dei dati (DPC) irlandese è in gran parte responsabile del controllo dell’adesione alla carta dei diritti dei dati GDPR dell’UE. L’app di messaggistica non avrebbe “assolto ai suoi obblighi di trasparenza” per quanto riguarda la comunicazione agli utenti sull’utilizzo dei dati.
“Non siamo d’accordo con la decisione odierna sulla trasparenza che abbiamo fornito alle persone nel 2018 e le sanzioni sono del tutto sproporzionate. Faremo appello contro questa decisione”: è il commento alla multa comminata dall’Irlanda di un portavoce di WhatsApp, che sottolinea come la piattaforma “si impegna a fornire un servizio sicuro e privato.
Abbiamo lavorato per garantire che le informazioni fornite siano trasparenti e complete e continueremo a farlo”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Università Bologna, una laurea ad honorem a Eric Schmidt
L’ex ad e presidente di Google terrà una lectio magistralis
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
BOLOGNA
02 settembre 2021
16:22
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Eric Schmidt, co-fondatore di Schmidt Futures e già amministratore delegato e presidente di Google, riceverà il prossimo 10 settembre la laurea ad honorem dell’Università di Bologna in Direzione aziendale. Quel giorno pronuncerà la sua lectio magistralis davanti a 1.500 partecipanti ai master di Bologna Business School (Bbs).
Lo farà nella cornice di Piazza Maggiore, subito prima della Graduation 2020-2021 di Bologna Business School, l’evento che segna la conclusione del percorso di apprendimento dei partecipanti ai master universitari ed executive della business school dell’Alma Mater.
All’iniziativa, dalle 17.30′, parteciperanno il rettore dell’Università di Bologna, Francesco Ubertini, il Dean di Bbs, Massimo Bergami, il presidente del collegio di indirizzo di Bbs, Romano Prodi, e il direttore del dipartimento di Scienze aziendali dell’Università di Bologna, Angelo Paletta.
Il conferimento della laurea honoris causa a Eric Schmidt è stato proposto da Scienze aziendali come riconoscimento del ruolo che Schmidt ha avuto in numerosi settori, come si legge tra le motivazioni che lo definiscono “uno dei più̀ importanti dirigenti d’impresa dell’era contemporanea, sia per i risultati conseguiti come executive e per l’impatto sulla società della sua esperienza professionale più significativa, sia per il suo impegno in accademia e in enti governativi, come per la sua attività filantropica”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Pompei, robot e 3D per ricomporre puzzle frammenti
Nuova tecnologia rimetterà insieme migliaia pezzi di affreschi
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
VENEZIA
02 settembre 2021
17:05
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Sarà grazie ad un robot che si cercherà di ricostruire il puzzle delle migliaia di frammenti degli affreschi della Casa dei Pittori al lavoro e della Schola Armatorarum di Pompei. È questo l’obiettivo del progetto europeo “RePAIR” (Reconstruction the past: Artificial Intelligence and Robotics meet Cultural Heritage) iniziato in questi giorni di settembre e coordinato dall’Università Ca’ Foscari Venezia.

Migliaia di frammenti, come piccole tessere di un puzzle, saranno risistemati con l’ausilio di una infrastruttura robotica, dotata di braccia meccaniche in grado di scansionare i frammenti, riconoscerli tramite un sistema di digitalizzazione 3D e restituire loro la giusta collocazione.
E’ la prima volta che una tecnologia robotica così avanzata viene utilizzata nel sito archeologico più importante d’Italia.
Il compito di ‘riconoscere’ i frammenti giusti affreschi spetterà ad un sistema di digitalizzazione 3D, che restituirà la corretta collocazione. Mentre i frammenti verranno riconosciuti e scansionati, le braccia e le mani di precisione meccaniche li manipoleranno e movimenteranno con l’ausilio di sensori avanzatissimi in grado di evitarne il minimo danneggiamento.
Oggetto della sperimentazione saranno gli affreschi del soffitto della Casa dei Pittori al Lavoro nell’Insula dei Casti Amanti, danneggiati nel corso della eruzione del 79 d.C. e poi ridotti in frantumi in seguito ai bombardamenti della seconda guerra mondiale, e i frammenti degli affreschi della Schola Armaturarum, determinati dal crollo dell’edificio nel 2010 e in parte ancora non ricollocati.   SPETTACOLI MUSICA E CULTURA

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Asus annuncia nuovi portatili per professionisti e creativi
ProArt Studiobook, Zenbook Pro e Vivobook Pro con Windows 11
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
03 settembre 2021
13:06
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
In occasione dell’evento ‘Create the Uncreated’, Asus ha annunciato i nuovi portatili delle serie ProArt, Zenbook e Vivobook. Il primo, ProArt Studiobook, è rivolto ai creativi digitali e alle loro necessità di lavoro.
Asus ha introdotto all’interno dello chassis, al fianco sinistro del touchpad, un controller circolare, per gestire al meglio alcune delle impostazioni più usate in applicazioni grafiche.
Ma non solo: la ghiera può essere personalizzata anche per altro, tramite un software proprietario. «Pro rappresenta il fondamento della creatività che supporta varie forme d’arte, mentre Art si riferisce alla creatività senza fine. Le nuove soluzioni ProArt sono state ideate per rimuovere tutte le barriere alla creatività tramite prestazioni e design incredibili, e il fiorente ecosistema si rivolge sia ai creatori che sono sempre in movimento, che a coloro che preferiscono lavorare nel proprio spazio di lavoro dedicato» spiega l’azienda. A completamento della linea ProArt, arrivano anche computer desktop, monitor, mouse e schede dedicate. Poi c’è lo Zenbook Pro Duo 15, un laptop da 15.6 pollici ad alte prestazioni, che introduce il nuovo ScreenPad Plus inclinabile.
La scelta è tra un display classico e un Oled fino alla risoluzione 4K. C’è anche il modello ‘Flip’, con la particolarità di potersi reclinare a 180 gradi. Per quanto riguarda il VivoBook Pro, questo ha uno schermo NanoEdge 4K Oled da 14 o 16 pollici, processori mobili AMD Ryzen 5000 serie H o Intel Core i7 e grafica fino a Nvidia GeForce RTX 3050 Ti. Il DialPad permette un controllo preciso e intuitivo degli strumenti creativi. Prezzi e disponibilità in Italia saranno comunicati più avanti nel corso del mese. Al rilascio di Windows 11, i modelli già in commercio potranno aggiornare gratuitamente al nuovo sistema operativo mentre i successivi lo vedranno pre-installato.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Cybercrime, cresce numero utenti presi di mira su Microsoft Exchange
Kaspersky, un +170%, ad agosto
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
03 settembre 2021
13:02
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Secondo le più recenti indagini della compagnia di sicurezza Kaspersky, nel mese di agosto è cresciuto il numero di professionisti e aziende attaccate da hacker e criminali tramite vulnerabilità informatiche dei server Microsoft Exchange. Si arriva ad un +170%, con il passaggio dalle 7.342 rilevazioni di luglio alle 19.839 di agosto.
Microsoft Exchange Server è un software di rete per consentire la collaborazione in linea tra vari utenti di un’organizzazione.
Microsoft rilascia periodicamente correzioni per i bug che riscontra nei server ma spesso i tempi necessari all’implementazione e installazione consentono a terzi di tentare comunque lo sfruttamento delle vulnerabilità, per rubare dati o insediarsi nei sistemi aziendali. Come afferma Kaspersky, le vulnerabilità all’interno dei server Microsoft Exchange hanno già causato diversi problemi quest’anno.
Il 2 marzo 2021 è stato individuato l’uso di una falla ‘zero-day’, ossia ancora non scoperta e conosciuta, che ha portato diverse organizzazioni mondiali a rivedere le proprie metriche di difesa. Anche se le patch sono state già rilasciate, i criminali informatici non esitano a provarci: ben 74.274 utenti Kaspersky hanno riscontrato exploit per le vulnerabilità di MS Exchange negli ultimi sei mesi. C’è di buono che tutti i tentativi di attacco sono stati bloccati dai prodotti della compagnia. “La crescita negli attacchi dimostra quanto sia essenziale correggere in tempi brevi le vulnerabilità, per evitare che le reti vengano compromesse. Raccomandiamo di seguire i consigli di Microsoft per evitare eventuali rischi più gravi” ha commentato Evgeny Lopatin, security researcher di Kaspersky.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Facebook lancia ‘Fantasy Games’ in Usa e Canada
Una versione semplificata e gratuita dei classici fantasport
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
03 settembre 2021
12:58
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Facebook entra nel settore dei cosiddetti ‘fantasport’. Lo fa lanciando, per ora solo negli Stati Uniti e in Canada, Fantasy Games, una nuova sezione nel menu dell’app, che rimanda direttamente a giochi e strumenti dedicati agli amanti di fantacalcio e simili.
Alcuni giochi sono descritti come versioni “più semplici” di app già presenti su App Store di iPhone/iPad e Play Store di Android. Altri invece sono esclusivi, permettendo ad esempio di fare previsioni di risultati di partite per vari sport o rispondere a quiz associati a eventi particolari.
Il primo gioco ad essere lanciato è Pick & Play Sports, in collaborazione con Whistle Sports, in cui i fan ottengono punti per pronosticare correttamente il vincitore di una partita. I punti varranno sia per classifiche giornaliere che stagionali. Nei prossimo mesi, come spiega il comunicato ufficiale dell’azienda, arriveranno altri titoli, non solo legati allo sport ma anche a serie tv e reality, come Fantasy Survivor, in cui i giocatori scelgono una serie di naufraghi del popolare programma televisivo CBS per unirsi alla loro squadra. L’aspetto interessante è che gli utenti stessi potranno creare leghe virtuali, invitando a partecipare gli amici e utilizzando strumenti specifici per la gestione di gruppi e statistiche. La mossa potrebbe aiutare Facebook ad aumentare il tempo trascorso sulla sua app in un momento in cui il social sta affrontando una concorrenza significativa, in particolare da parte di TikTok. Secondo gli analisti di App Annie, il tempo medio mensile che ogni iscritto trascorre su TikTok è cresciuto in vari mercati anche del 70%, superando proprio Facebook.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Covid, realtà virtuale utile a bimbi con disturbi neurologici
Aiuto anche dalle tecnologie indossabili
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
03 settembre 2021
13:27
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La realtà virtuale e le tecnologie indossabili possono offrire un supporto ai bambini e adolescenti con disturbi neurologici, come deficit di attenzione e iperattività (Adhd), autismo e paralisi cerebrale, soprattutto in condizioni di isolamento come quelle vissute durante la pandemia da Covid 19. Lo indica la ricerca pubblicata sulla rivista scientifica Frontiers in Psychology da Fabrizio Stasolla, docente di Psicologia dello sviluppo dell’Università Giustino Fortunato di Benevento.
Nella ricerca sono stati analizzati i contributi più recenti sugli effetti dell’utilizzo delle nuove tecnologie, in particolare la realtà virtuale e tecnologie indossabili, utili ad aiutare bambini e adolescenti con disturbi neurologici nella loro quotidianità, per renderli progressivamente autonomi.
“La pandemia ha esacerbato drasticamente e improvvisamente – spiega Stasolla – le fragili condizioni di salute di questi bambini a causa dell’indisponibilità di servizi medici o riabilitativi e di misure preventive, come la quarantena e il distanziamento sociale, compromettendone ulteriormente la qualità di vita e aumentando il carico delle famiglie e di coloro che se ne prendono cura”. In questi casi, le opzioni di assistenza fornite dalla tecnologia offrono l’opportunità di amministrare e autoregolare in modo autonomo interventi utili sia a fini valutativi che riabilitativi.
La realtà virtuale, prosegue l’esperto, “è stata ampiamente utilizzata a fini riabilitativi per affrontare disturbi da deficit di attenzione e iperattività e i disturbi dello spettro autistico. Assicura a queste persone esperienze sensoriali, mediate dal computer in ambienti artificiali, migliorando le interazioni virtuali in modo simile alla vita reale”. Le tecnologie indossabili, invece, hanno il potenziale per supportare e fornire sicurezza e assistenza sia agli operatori sanitari che agli utenti, consentendo la comunicazione con persone distanti, il monitoraggio remoto in tempo reale, la previsione dei sintomi e la valutazione degli obiettivi riabilitativi.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Digos e postale indagano su minacce a Toti in chat
Tra testi ‘Il prossimo della lista sei tu’, ‘Farti fuori è poco’
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
03 settembre 2021
15:51
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La Digos di Genova e gli investigatori della polizia postale indagano sulle minacce apparse sulle chat di Telegram anche contro il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti. Il governatore è finito nel mirino dei No vax in uno dei canali finiti adesso sotto la lente degli inquirenti.
“Il prossimo della lista sei tu”, “Farti fuori è poco”, “Al muro anche lui” e “Tu verrai ammazzato” sono solo alcune delle minacce vergate dagli utenti.
Gli inquirenti hanno visto che alcuni partecipanti alle chat finite nel mirino avrebbero lanciato diverse azioni di “disturbo”: dall’occupazione dei binari, ai presidi sotto i palazzi delle istituzioni fino al sabotaggio delle campagne vaccinali, anche se finora nessuna di queste proteste ha visto una adesione massiccia.
Le chat di Telegram dei No vax facinorosi però non sono facilmente raggiungibili. Come hanno appurato gli inquirenti si può arrivare ai canali sono dopo alcuni step, passaggi di chat in chat fino all’approdo a quelle più riservate. Inoltre nei vari gruppi gli utenti avrebbero ruoli ben determinati: dai guardiani fino ai guerrieri. Al momento sono otto le persone indagate per minacce. L’idea della procura è quella di riunire i vari fascicoli e di contestare eventualmente lo stalking e l’istigazione a delinquere.   POLITICA   CRONACA

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Apple ritarda il lancio di nuovi strumenti contro la pedopornografia
“Dedicheremo più tempo a miglioramenti”
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
04 settembre 2021
14:00
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Apple ritarda l’attuazione di nuovi strumenti contro la pedopornografia. “Sulla base del feedback di clienti, gruppi di difesa, ricercatori e altri, abbiamo deciso di dedicare più tempo nei prossimi mesi a raccogliere input e apportare miglioramenti prima di rilasciare queste funzionalità di sicurezza di fondamentale importanza”, ha affermato la società in una nota.
Apple aveva annunciato i primi di agosto che stava mettendo a punto un metodo per contrastare la pedopornografia, che scansiona le immagini caricate dai propri utenti in iCloud e salvate sui dispositivi, segnalando alle autorità competenti eventuali abusi.
Il metodo, aveva spiegato l’azienda in un post sul proprio sito, e’ basato su codici cifrati e non mette a rischio la privacy. L’azienda di Cupertino ha poi anche respinto le accuse che il sistema poteva essere usato per trovare altri tipi di foto. Critiche alla funzione erano arrivate pure da Edward Snowden e dalla Electronic Frontier Foundation.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Droni in spiaggia e città, istruttorie Garante privacy
Troppa facilità nell’uso dei mezzi
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
03 settembre 2021
17:53
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Faro del Garante per la Privacy su iniziative “che prevedono con troppa facilità l’utilizzo dei droni. Il ricorso sempre più frequente e per le finalità più diverse a questi strumenti – fa notare l’Autorità – potrebbe risultare lesivo della riservatezza delle persone riprese”.
In particolare, il Garante è intervenuto con tre istruttorie nei confronti del Comune di Bari, di Roma Capitale e dell’Azienda Usl Roma 3 per avere informazioni sull’uso di droni in città e in spiaggia.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Ambrosetti: seconda giornata su Europa, messaggio Mattarella
Focus su digitale, transizione energetica, lavoro e giustizia
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
04 settembre 2021
08:13
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Europa, come di consueto, protagonista della seconda giornata del Forum Ambrosetti a Cernobbio. Ad aprire i lavori il messaggio del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

A seguire, con focus sul Next Generation Eu, un dibattito tra Vittorio Colao, Ministro dell’Innovazione Tecnologica e della Transizione Digitale; Bruno Le Maire, Ministro dell’Economia, delle Finanze e del Rilancio della Francia ,Nadia Calviño, vice presidente del governo spagnolo e Ministra per gli Affari Economici e la Trasformazione Digitale del Governo Paolo Gentiloni, Commissario Europeo per l’Economia.
Tra i temi in esame anche il mercato del lavoro e le pari opportunità con protagonisti Nicolas Schmit, Commissario Europeo per il Lavoro e i Diritti Sociali ed Elena Bonetti, ministra per le Pari Opportunità e la Famiglia. Sotto la lente infine la transizione energetica con l’intervento, tra gli altri , del ministro della transizione ecologica , Roberto Cingolani. A chiudere i lavori la ministra della Giustizia, Marta Cartabia.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Gb, blackout dei social media quando morirà la regina
Nuove rivelazioni sul piano ‘London Bridge’ del governo
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
04 settembre 2021
09:35
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Ci sarà anche un blackout delle comunicazioni via social media da parte di tutte le istituzioni pubbliche britanniche il giorno in cui – quanto più tardi possibile, nelle speranze di tanti sudditi – la regina Elisabetta II morirà. A rivelarlo è Politico, che è stato in grado di visionare elementi inediti del cosiddetto Piano London Bridge: predisposto dal governo di Londra con ovvio anticipo in previsione di un destino che è di tutti, e le cui linee fondamentali erano peraltro già trapelate sui giornali del Regno Unito oltre 4 anni fa.
Come si sa dal 2017, la parola d’ordine con cui Buckingham Palace e Downing Street si daranno riservatamente notizia immediata dell’evento luttuoso sarà ‘London Bridge is down’: ossia ‘il Ponte di Londra è crollato’.
Ora Politico aggiunge che l’informazione pubblica – destinata a essere affidata in esclusiva come primo flash all’agenzia nazionale PA – sarà poi gestita secondo paletti ben precisi dai siti web governativi e della famiglia reale. La notizia ufficiale sarà data dal portale di Buckingham Palace su sfondo nero, mentre tutti i siti istituzionali e di governo verranno contemporaneamente listati a lutto: con interruzione della diffusione di qualsiasi contenuto non urgente e sospensione temporanea della possibilità di ritwittare i messaggi.
Confermate inoltre le disposizioni sull’ultimo saluto alla regina dei record: fra l’altro con la traslazione della salma nel Palazzo di Westminster, sede del Parlamento, dove sarà istituita la camera ardente e vi sarà l’opportunità di far affluire il pubblico per tre giorni di omaggio. Mentre i funerali di Stato solenni si terranno 10 giorni dopo il decesso, sullo sfondo d’una giornata di lutto nazionale. Il piano elenca infine i passaggi formali verso la successiva incoronazione del principe Carlo, indicato personalmente nella sua veste di erede al trono. Non senza attribuire al ministero degli Esteri specifiche responsabilità per l’accoglienza di ospiti d’onore stranieri e per far fronte al previsto incremento di turisti; nonché a quello della Difesa per la cura degli aspetti cerimoniali militari delle parate funebri, incluso il fuoco a salve dei cannoni in vista delle esequie. L’accesso ai documenti consentito a Politico – nota il Guardian – non pare sia legato ad alcun allarme o ipotetico peggioramento delle condizioni della sovrana, 95 anni, quasi 70 di quali sul trono. Condizioni su cui la corte resta semmai rassicurante.  MONDO

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Mattarella: ‘All’Ue serve una politica estera e di sicurezza comune’
Il presidente della Repubblica: ‘Finora è stata troppo timida’
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
04 settembre 2021
16:32
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“L’Ue ha dimostrato, di fronte alla pandemia e alle sue conseguenze sul piano economico e sociale, una capacità di reazione efficace e tempestiva. Le azioni intraprese, sia sul terreno delle campagne di vaccinazione sia sul terreno del sostegno alle crisi sociali e alla ripresa economica, confermano la bontà delle scelte effettuate in direzione di una sovranità condivisa a livello continentale.
La integrazione europea consente di giocare a livello internazionale sul piano economico una massa critica a tutto vantaggio dei popoli europei”. Così Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in un messaggio al forum Ambrosetti.
“Analogo impegno deve riguardare ora il contributo dell’Unione Europea alla causa della pace, dello sviluppo, della sicurezza e della stabilità internazionale. La globalizzazione dei mercati importa che avvenga contemporaneamente alla diffusione dei diritti, per il raggiungimento della piena dignità delle persone in ogni angolo del mondo. Di qui la necessità di una politica estera e di sicurezza comune”. Lo afferma il presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel messaggio al Forum Ambrosetti. “È materia in cui la Ue si è mossa, sin qui, troppo timidamente”, aggiunge il Capo dello Stato.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Pa: Cgia, fila sportelli si allunga, +20 persone in 20 anni
Nonostante digitalizzazione aumentati tempi d’attesa
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
VENEZIA
04 settembre 2021
11:28
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La fila agli sportelli pubblici in Italia ha continuato ad allungarsi, almeno fino all’avvento del Covid, come se tra il 1999 e il 2019 si fossero messe in coda altre 20 persone. La stima è dell’Ufficio studi della Cgia di Mestre (Venezia) su dati Istat.

Nonostante ogni ente dello Stato disponga da tempo di un sito internet dal quale si possono scaricare moduli, atti, certificati e inviarli digitalmente alla struttura richiedente, chi è stato costretto a recarsi fisicamente ad uno sportello di una Asl o all’ufficio anagrafe del proprio Comune ha visto aumentare i tempi di attesa prima di poter iniziare a interloquire con un impiegato pubblico.
Dall’indagine campionaria Istat sulle persone maggiorenni che si sono recate agli sportelli della Pa, e che denunciano di aver atteso più di 20 minuti, emerge che nel 2019, ultimo anno in cui i dati sono disponibili, a ‘lamentarsi’ delle Asl sono stati 54,8 intervistati su 100, il 55,2% in più rispetto a quanti si erano trovati nella stessa situazione nel 1999. Sono 29,2 su 100, invece, gli intervistati in lunga attesa all’anagrafe, il 172,9% in più di 20 anni prima.
A livello territoriale le situazioni più difficili si registrano nel Centro-Sud. per le Asl i tempi d’attesa più lunghi sono in Calabria (70,9 su 100), in Sicilia (70,9) e Campania (66,7). All’anagrafe, invece, le code sono nel Lazio (50), in Sicilia (40,1) e in Puglia (33,1). Tra le realtà regionali più virtuose Veneto, Valle d’Aosta e Trentino Alto Adige.
A lamentarsi non sono solo i cittadini ma anche il sistema produttivo: per 9 imprenditori su 10 le procedure amministrative in capo alle aziende costituiscono un problema. Nell’Eurozona l’Italia sconta un differenziale di 18 punti percentuali in più rispetto agli altri Paesi.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Al via progetto tra ragazzi contro uso problematico internet
Con programma di autoregolazione delle emozioni tra 12 e 14 anni
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
04 settembre 2021
12:15
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Riconoscere i segni di una dipendenza o uso problematico da internet per combatterla e gestirla attraverso anche l’uso di giochi educativi interattivi (serious games), in modo da insegnare ai ragazzi ad auto-regolamentarsi emotivamente e trovare delle soluzioni in situazioni per loro stressanti o frustranti: questo l’obiettivo del programma psico-educativo di autoregolazione delle emozioni finanziato dal Centro nazionale per la prevenzione e il Controllo delle Malattie (Ccm) del Ministero della Salute per gli studenti delle scuole medie di 12-14 anni.
Con i serious games gli studenti si cimenteranno in brevi simulazioni sulle lavagne interattive multimediali (LIM) in cui potranno mettere in gioco, da soli o in gruppo, alcuni loro comportamenti in situazioni critiche che i ragazzi considerano problematiche e frustranti, come essere oggetto di emarginazione e isolamento, essere accettati o rifiutati dai coetanei, avere scarsa tolleranza alla frustrazione e mancare di autodisciplina.
Gli studenti saranno coinvolti in attività di focus-group per lo sviluppo dei moduli multimediali, saranno loro a valutare l’appropriatezza dei contenuti proposti dagli esperti. Pur essendo presentati in una modalità simile ai videogiochi, permettono di stimolare un cambiamento positivo.
Durante quest’anno scolastico il progetto verrà realizzato in 20 classi di cinque Regioni (Provincia Autonoma di Trento, Lazio, Marche, Lombardia e Molise). Saranno gli insegnanti stessi, dopo un breve corso di formazione, a realizzare sessioni di lavoro con gli studenti di 45-60 minuti. I giochi saranno a disposizione dei ragazzi anche oltre l’orario scolastico, così da poterli ripetere anche a casa.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Colao, la prossima Google può essere europea
NextGenEu opportunità per creare terreno fertile
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
CERNOBBIO
04 settembre 2021
16:20
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’Europa è al lavoro perchè la prossima Google possa nascere nel Vecchio Continente. “Ci sono grandi opportunità, dobbiamo usare questi fondi per rendere l’Europa un terreno fertile per far sì che la prossima giant tech sia europea, dobbiamo creare l’ambiente, l’infrastruttura, il quadro normativo e gli incentivi finanziari” perchè sia possibile, dice il ministro Vittorio Colao rispondendo a una domanda a margine del Workshop Ambrosetti.
La prossima Google, Amazon o Netflix la deciderà il mercato “ma non possiamo pensare che sia impossibile”.
La tecnologia e la digitalizzazione “possono essere un’opportunità per creare più equità e coesione sociale ma anche per ricreare un orgoglio europeo”, ha detto Colao che con la spagnola Nadia Calvino e il francese Bruno Le Maire al workshop Ambrosetti hanno fatto il punto sul Next Generation Eu. “Le quote del NGEu sono massicce, possono contribuire a un cambiamento di autopercezione dell’Europa, qualcuno la chiama indipendenza, autonomia tecnologica e strategica, qualcuno chiama sovranità ma sostanzialmente vuol dire il futuro nelle mani degli europei”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Design, a Milano il FuoriSalone riparte dalle ‘creative connections’
Gabbiani pronti al volo e animali in salvo su una zattera post covid: sono 21 le installazioni di 35 designers dislocate tra l’Università Statale, l’orto Botanico e l’Audi City Lab
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
04 settembre 2021
18:30
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Un gabbiano che volge lo sguardo al cielo, idealmente pronto a spiccare il volo: è ‘Freedom’, una delle installazioni-simbolo di Creative Connections’, la grande mostra organizzata da Interni per il Fuorisalone, che compie 30 anni “con una gran voglia di tornare in presenza – dice Gila Bojardi, direttrice del magazine Mondadori e fondatrice del circuito di eventi collaterali al Salone del Mobile – a creare le nostre connessioni”.
Di volontà di rinascita, di sostenibilità, di un nuovo rapporto con la natura e con gli altri parlano le 21 installazioni di 35 designers dislocate tra l’Università Statale, l’orto Botanico e l’Audi City Lab.
“Per noi questo momento – sottolinea Elio Franzini, direttore dell’Università Statale – è un segno di ripresa e di speranza che Milano riprenda con le sue eccellenze”. “Stiamo inaugurando il primo grande evento dell’anno a Milano – aggiunge Carlo Mandelli, ad di Mondadori – si sente la ripartenza e si vede dai numeri delle aziende, anche se c’è qualche timore”.
E’ un invito ad abbandonare le paure e a investire nel presente l’installazione ‘Natural Capital’ creata da Carlo Ratti per Eni: “come trasferire la foresta in un orto” era la missione del progetto, che il designer ha interpretato legando a ogni pianta una sfera con infografica tridimensionale sul consumo di Co2. “Il confine tra artificiale e naturale – spiega – è la sfida dell’architettura per rispondere alle emergenze di oggi”.

Tecnologia tutte le notizie in tempo reale. CLICCA LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Android, Notizie, Scienza, Tecnologia, Ultim'ora

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 19 minuti

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 20:03 DI DOMENICA 29 AGOSTO 2021

ALLE 14:35 DI MERCOLEDÌ 01 SETTEMBRE 2021

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Apple, prima gli occhialini connessi poi un nuovo CEO
Tim Cook pronto a lasciare ma solo dopo il lancio dei visori
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
29 agosto 2021
20:03
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Tim Cook pronto a lasciare il ruolo di CEO di Apple ma solo dopo l’arrivo di una nuova categoria di prodotto. Lo dice Mark Gurman di Bloomberg che, nella sua ultima newsletter ‘Power On’, afferma che Cook vuole supervisionare il lancio di un nuovo tipo di dispositivi, prima di dimettersi dalla posizione.
Come da voci degli ultimi anni, il riferimento potrebbe essere ad un paio di occhialini connessi, che Apple starebbe sviluppando con aziende specializzate, come la Akonia Holographics.
“La convinzione all’interno di Apple è che Cook voglia restare per un’altra importante nuova categoria di prodotti, che probabilmente saranno gli occhiali per la realtà aumentata piuttosto che un’auto, qualcosa che è ancora più lontano” scrive Gurman. Quest’ultimo ricorda che gli occhiali per la realtà ‘mista’ di Apple sono programmati per non prima del 2022, anche se dovrebbero essere anticipati da un modello meno futuristico, capace di riprodurre contenuti in realtà aumentata, sovrapponendoli all’ambiente trasparente circostante.
Qualcosa di molto simile agli oramai andati Google Glass, che il colosso di Mountain View ha immesso sul mercato troppo presto. Un recente rapporto di Bloomberg sottolinea che Tim Cook avrebbe intenzione di ritirarsi completamente dalle scene tra il 2025 e il 2028. Ancora nessuna voce su un possibile successore e sulla direzione in cui l’azienda intende andare.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’iPhone 13 potrebbe avere la connettività satellitare LEO
Grazie allo Snapdragon X65 supportato dai satelliti Globalstar
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
31 agosto 2021
11:08
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
In una nota agli investitori, l’analista esperto di affari di Apple, Ming-Chi Kuo, ha affermato che l’iPhone 13 sarà il primo smartphone dell’azienda con connessione satellitare. Secondo Kuo, il prossimo modello potrà connettersi direttamente ai satelliti in orbita terrestre bassa (LEO) grazie ad un chip Qualcomm personalizzato.
I satelliti LEO sono conosciuti per essere la spina dorsale del servizio internet Starlink di Elon Musk, che si basa su centinaia di ripetitori per far rimbalzare il segnale verso ricevitori casalinghi, una sorta di router, utili in quelle zone non servite da connessioni terrestri.
L’anticipazione dell’analista sugli iPhone ha un fondamento concreto. La statunitense Globalstar, che gestisce una costellazione di satelliti a orbita terrestre bassa per telefonia satellitare e comunicazioni di dati a bassa velocità, ha annunciato il supporto ai nuovi chip di Qualcomm X65, per la tecnologia di banda n53. In pratica, lo Snapdragon X65 potrà ricevere e inviare segnali dai satelliti di Globalstar, insieme alle normali reti cellulari e wi-fi. A questo punto, la gamma di iPhone 13 dovrebbe integrare l’X65 al momento del lancio.
Il consorzio che riunisce diverse organizzazioni per la standardizzazione delle nuove tecnologie legate ai sistemi di telecomunicazioni, 3GPP, ha inserito la banda n53 nello spettro di azione del 5G. LEO 5G fornirebbe connessione internet in luoghi che non dispongono ancora di torri trasmittenti il vero e proprio segnale di nuova generazione, come le aree rurali che spesso hanno difficoltà anche con il 3G e il 4G.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Windows 11 si potrà installare anche su PC meno recenti
Microsoft permetterà l’installazione manuale dell’aggiornamento
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
30 agosto 2021
13:05
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Microsoft non bloccherà più il download id Windows 11 per quei computer che non soddisfano i requisiti minimi di installazione. La decisione arriva dopo parecchie lamentele circa la necessità, per gli utenti, di dover utilizzare uno strumento di verifica automatica per validare l’hardware a disposizione come idoneo a far girare il prossimo sistema operativo del colosso di Redmond, atteso al lancio entro la fine dell’anno.
Come risposta, Microsoft non escluderà più milioni di PC ‘vecchi’, ossia con specifiche non di recente realizzazione. Eseguendo l’aggiornamento senza passare da Windows Update, l’azienda lascerà liberi gli utenti di scaricare e installare le immagini ISO di Windows 11 manualmente.
Si tratta di un metodo che Microsoft non consiglia e che non pubblicizzerà. Il motivo è nell’impossibilità di garantire la piena compatibilità del sistema con il computer, così come la stabilità dei programmi utilizzati. I requisiti minimi a cui si dovrà far riferimento restano gli ultimi già comunicati: un processore a 64-bit e 1GHz con due o più core, 4 GB di memoria Ram e 64 GB di spazio di archiviazione. Ad ogni modo, Microsoft ha ampliato l’elenco dei processori supportati, con l’inclusione degli Intel Core-X e Xeon-W, oltre al processore Intel Core 7820HQ del Surface Studio 2. Per questi sistemi, resta sempre possibile installare Windows 11 tramite il tool di Windows Update.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Cina: stretta videogame online per minori, 3 ore settimana
‘A tutela salute fisica e mentale’. Un’ora da venerdì a domenica
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
30 agosto 2021
13:23
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La Cina vara la stretta sui videogame online per i minori che potranno giocare solo per un’ora al giorno, dalle 20 alle 21 da venerdì a domenica, per un tetto di 3 ore settimanali. La National Press and Publication Administration ha emesso la notifica “per un’efficace prevenzione della dipendenza dei minori dai giochi online” allo scopo, hanno riferito i media ufficiali, di affrontare il problema dell’uso eccessivo da parte dei minori di giochi online.
In questo modo, “sarà protetta più efficacemente la salute fisica e mentale dei minori”.   MONDO   POLITICA

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Cina: Pcc verso nuove strette, in arrivo misure antitrust
Su economia digitale, innovazione tecnologica e protezione dati
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
30 agosto 2021
15:04
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Le mosse finora attuate in Cina per frenare “l’espansione caotica del capitale” ha mostrato risultati iniziali. E’ l’analisi emersa dalla 21/esima riunione del Comitato centrale per l’approfondimento globale della riforma, tenuta nel pomeriggio sotto la guida del presidente Xi Jinping, che del Partito comunista è segretario generale, e dalla quale è emersa la volontà del Partito comunista di rafforzare la supervisione sull’economia digitale, sull’innovazione tecnologica e sulla protezione dei dati, intensicando le misure antitrust, quale ultimo segnale di nuove strette soprattutto sui colossi tecnologici.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Bonus tv: in una settimana quadruplicate vendite apparecchi
Ancra, prezzo medio di circa 500-550 euro
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
30 agosto 2021
17:08
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
A una settimana dalla partenza del Bonus Rottamazione TV, arrivano notizie molto incoraggianti per quanto riguarda le vendite in corso nei negozi. A confermarlo è Ancra, l’associazione dei rivenditori specializzati in elettrodomestici ed elettronica di consumo, aderente a Confcommercio.

“Nelle ultime ore – rende noto il suo presidente Pier Giovanni Schiavotto – abbiamo realizzato una rilevazione tra i nostri associati in tutta Italia. Questi sono i dati principali emersi: dal 23 al 29 agosto le vendite di tv sono quadruplicate, passando da un prezzo medio di 400 euro a uno di circa 500-550 euro. Il 60 per cento dei tv venduti riguarda la fascia dai 40 pollici in su. La maggior parte delle vendite, inoltre, è stata fatta privilegiando i negozi fisici, con una flessione del canale web. Ciò a causa delle procedure richieste per la rottamazione. Da sottolineare ancora – ricorda Schiavotto – che il mercato dei tv era già in aumento dalla seconda metà del 2020. Tuttavia il provvedimento del Governo sta dando un ulteriore mano alle famiglie italiane per rinnovare gli apparecchi televisivi di casa alla luce dei nuovi standard di trasmissione. Infine, il termine rottamazione potrebbe far pensare a vecchi tv abbandonati a loro stessi. Nulla di più sbagliato. Il sistema cosiddetto Raee si occupa di riciclarli tutelando lambiente”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
A una settimana dalla partenza del Bonus Rottamazione TV, arrivano notizie molto incoraggianti per quanto riguarda le vendite in corso nei negozi. A confermarlo è Ancra, l’associazione dei rivenditori specializzati in elettrodomestici ed elettronica di consumo, aderente a Confcommercio.

“Nelle ultime ore – rende noto il suo presidente Pier Giovanni Schiavotto – abbiamo realizzato una rilevazione tra i nostri associati in tutta Italia. Questi sono i dati principali emersi: dal 23 al 29 agosto le vendite di tv sono quadruplicate, passando da un prezzo medio di 400 euro a uno di circa 500-550 euro. Il 60 per cento dei tv venduti riguarda la fascia dai 40 pollici in su. La maggior parte delle vendite, inoltre, è stata fatta privilegiando i negozi fisici, con una flessione del canale web. Ciò a causa delle procedure richieste per la rottamazione. Da sottolineare ancora – ricorda Schiavotto – che il mercato dei tv era già in aumento dalla seconda metà del 2020. Tuttavia il provvedimento del Governo sta dando un ulteriore mano alle famiglie italiane per rinnovare gli apparecchi televisivi di casa alla luce dei nuovi standard di trasmissione. Infine, il termine rottamazione potrebbe far pensare a vecchi tv abbandonati a loro stessi. Nulla di più sbagliato. Il sistema cosiddetto Raee si occupa di riciclarli tutelando lambiente”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Record per Telegram, superato 1 miliardo di download
India il mercato principale, seguita da Russia e Indonesia
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
31 agosto 2021
12:40
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’app di messaggistica istantanea Telegram ha superato 1 miliardo di download a livello globale, secondo l’ultima indagine di Sensor Tower. Il rapporto indica che l’India è il mercato principale di Telegram, con il 22% dei download provenienti dal paese.
Sempre l’India è la nazione con il più alto numero di download della concorrente, WhatsApp.
Stando agli analisti, l’ascesa di Telegram è conseguenza diretta delle nuove politiche di utilizzo di WhatsApp che, per alcuni mercati, ha introdotto la possibilità per le aziende di incrociare i dati degli iscritti al servizio con quelli di altre piattaforme parte del gruppo Facebook. In Italia, così come per i paesi legiferarti dal Gdpr, tale cambiamento non è operativo.
Molti gli utenti che avrebbero dunque preferito passare ad un sistema, almeno ad oggi, più isolato e indipendente. A livello globale, il resto dei download che hanno permesso a Telegram di raggiungere, e superare, quota 1 miliardo, proviene dalla Russia, che rappresenta circa il 10% di tutte le installazioni, seguita dall’Indonesia, con l’8%. Il rapporto afferma che nella prima metà del 2021, l’app ha aggiunto circa 214,7 milioni di installazioni alle esistenti, con una crescita del 61% su base annua rispetto ai 133 milioni del primo semestre 2020. Ciò rende Telegram la quindicesima app a livello globale ad essere stata scaricata almeno 1 miliardo di volte. Prima di lei proprio WhatsApp, poi Messenger, Facebook, Instagram, Snapchat, Spotify e Netflix. Telegram all’inizio di quest’anno ha raccolto oltre 1 miliardo di dollari in un solo round di finanziamenti.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Nuove regole per Instagram, data di nascita è obbligatoria
L’obiettivo è fornire un’esperienza personalizzata per età
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
31 agosto 2021
12:38
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Con la volontà di aumentare le misure di sicurezza per i suoi iscritti, Instagram ha comunicato che comincerà a chiedere agli utenti di inserire la data di nascita nel profilo, qualora non l’avessero già fatto. Tramite una notifica a comparsa, l’app invierà questa sorta di reminder con cui inserire giorno, mese e anno, come accade già per altri servizi, come Twitter.
Secondo la società, questo migliorerà sia l’esperienza degli utilizzatori, per fasce d’età, che la sicurezza degli stessi, vista la possibilità di personalizzare la fruizione nascondendo, ad esempio, contenuti ritenuti non idonei ai minori o ad un certo pubblico.
“La notifica apparirà diverse volte e se, ad un certo punto, non avrai condiviso la tua data di compleanno, dovrai necessariamente farlo per poter continuare a utilizzare Instagram – spiega Pavni Diwanji, VP of Youth Products di Instagram – questa informazione è necessaria per lo sviluppo delle nuove funzionalità dedicate alla sicurezza dei giovani su Instagram. In secondo luogo, per poter visualizzare alcuni post, vedrai un avviso che ti chiederà la data di nascita. Questi sono già attivi sui post sensibili o espliciti ma la novità è che d’ora in poi – se non lo hai già fornita in precedenza – la data sarà obbligatoria”. Resta il problema di chi inserisce sul sistema una data diversa da quella reale, magari per apparire agli occhi di Instagram maggiorenne.
“Stiamo già utilizzando l’intelligenza artificiale per stimare l’età delle persone sulla base di alcuni segnali, come ad esempio i post di Buon Compleanno. In futuro, se qualcuno ci comunica di avere una certa età e la nostra tecnologia ci suggerisce diversamente, gli mostreremo un menù di opzioni per verificare l’età. Questo lavoro è ancora nelle fasi iniziali, e non vediamo l’ora di poter condividere più dettagli” conclude Diwanji.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Apple compra Primephonic, servizio streaming musica classica
In futuro esperienza di musica classica dedicata
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
01 settembre 2021
08:49
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Apple ha acquisito Primephonic, il servizio di streaming che offre un’esperienza di ascolto della musica classica con funzioni di ricerca e navigazione ottimizzate per un’audio di qualità, titoli consigliati da esperti e ampi dettagli contestuali su repertori e registrazioni.
“Amiamo e abbiamo un profondo rispetto per la musica classica, e Primephonic è uno dei servizi preferiti da chi apprezza questo genere”, ha affermato Oliver Schusser, Vice President di Apple Music e Beats. “Insieme, stiamo arricchendo Apple Music di nuovi contenuti classici, e nel prossimo futuro offriremo un’esperienza di musica classica dedicata che sarà davvero la migliore al mondo”.
“Offrire il meglio di Primephonic a chi si abbona a Apple Music è un enorme successo per il settore della musica classica”, ha sottolineato Thomas Steffens, co-fondatore e CEO di Primephonic. “Artisti e artiste amano il servizio Primephonic e ciò che abbiamo fatto per la musica classica, e ora abbiamo la possibilità di collaborare con Apple per offrire la migliore esperienza in assoluto a milioni di persone. Possiamo portare la musica classica al grande pubblico e creare un ponte fra la nuova generazione di musicisti e la prossima generazione di ascoltatori e ascoltatrici”.
“Primephonic è stata fondata per garantire che la musica classica continui ad avere importanza per le generazioni future”, ha detto Gordon P. Getty, uno dei principali azionisti di Primephonic. “Primephonic e Apple insieme possono realizzare questa missione e trasmettere l’amore per la classica al pubblico di tutto il mondo”. Primephonic non è più disponibile per chi desidera abbonarsi ora e sarà offline a partire dal 7 settembre. Apple Music prevede di lanciare un’app dedicata alla musica classica l’anno prossimo.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Terna: fonti rinnovabili al sud, consumo energia al nord
Del Pizzo, ruolo strategico rete nella transizione energetica
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
31 agosto 2021
12:31
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Abbiamo una sfida nei prossimi dieci anni di realizzare almeno 60.000 megawatt di nuova capacità rinnovabile in Italia”, ma le fonti di energia pulita nel nostro paese “sono distribuite in modo non omogeneo rispetto ai carichi. I carichi sono al nord, dove c’è una maggiore penetrazione industriale, mentre le risorse naturali sono per lo più a sud.
Questa energia dovrà essere trasportata fino ai centri di consumo, e le reti avranno un ruolo strategico nel passaggio a un’energia completamente rinnovabile”. Lo ha detto stamani Francesco Del Pizzo, direttore Strategie di Sviluppo Rete di Terna, a un webinar sulla transizione energetica in Italia.   ECONOMIA

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Dopo stretta Cina su videogiochi, giù sviluppatori Tencent e NetEase
Under 18 potranno giocare per un massimo di tre ore settimanali
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
31 agosto 2021
12:39
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Le azioni dei due più grandi sviluppatori di videogame, Tencent e NetEase hanno accusato perdite pesanti alla Borsa di Hong Kong all’indomani della stretta annunciata dalla Cina sull’uso dei videogiochi online da parte dei minori. La National Press and Publication Administration ha infatti chiarito che i ragazzi con meno di 18 anni potranno giocare per un massimo di tre ore settimanali, pari a un’ora quotidiana (dalle 20 alle 21), da venerdì a domenica.
Una mossa drastica, in considerazione del fatto che le regole definite nel 2019 consentivano fino a 90 minuti al giorno, per la maggior parte della giornata.
“Stimiamo che circa il 5% delle entrate derivanti dai giochi provenga da minori di 18 anni e riteniamo che Tencent abbia un impatto sui guadagni di circa il 3% se supponiamo che il gioco contribuisca a circa il 60% dei guadagni totali”, ha affermato la banca d’affari Jefferies in una nota di lunedi. “I minorenni sono una singola cifra delle entrate di gioco di NetEase”.
Per molto tempo, il governo cinese è stato preoccupato per la dipendenza dal gioco tra i giovani, in un contesto che vede i contenuti sono stretta osservazione.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Cybercrime, 84% aziende vittima phishing o ransomware
Dati Trend Micro riferiti all’ultimo anno
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
01 settembre 2021
08:56
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Nell’ultimo anno l’84% delle aziende ha subito un attacco di phishing o ransomware e la metà non è riuscita a contrastare efficacemente queste minacce. Gli attacchi più comuni e portati a termine con più successo sono le compromissioni di email (53%), messaggi di phishing che hanno generato un’infezione malware (49%), compromissione degli account (47%).
Il dato emerge dalla ricerca “How to Reduce the Risk of Phishing and Ransomware” della società di cybersicurezza Trend Micro, condotta su un campione di 130 professionisti della sicurezza informatica che lavora in organizzazioni di medie e grandi dimensioni in Nord America.
“Phishing e ransomware rappresentavano dei rischi critici per la sicurezza aziendale anche prima che la pandemia colpisse, la crescita del lavoro da remoto ha aumentato la loro pressione. Le organizzazioni hanno bisogno di una difesa su più livelli per mitigare i rischi”, afferma Lisa Dolcini, Head of Marketing della società. Secondo il campione analizzato, il 50% ritiene di essere impreparato nell’affrontare le minacce di phishing e i ransomware; il 72% si considera inefficace nell’impedire che le infrastrutture domestiche diventino un canale per gli attacchi alle reti aziendali; solo il 37% ritiene di essere altamente preparato nel seguire le ‘best practise’.
Il report segnala che il phishing rimane tra i principali vettori utilizzati dai cybercriminali, spesso la prima fase di un attacco ransomware. Quest’ultimo è “un’epidemia moderna che colpisce governi, ospedali, scuole, imprese e qualsiasi altro obiettivo ritenuto vulnerabile e appetibile”. Per Trend Micro, bisogna “migliorare l’autenticazione tramite l’uso di programmi per la gestione di password” e “non aspettare una violazione prima di sviluppare un piano di risposta agli incidenti”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Per la prima volta i nuovi abbonamenti 5G superano 4G
Dati mondiali del Mobility Report Ericsson sul secondo trimestre
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
31 agosto 2021
18:41
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il secondo trimestre di quest’anno per la prima volta ha fatto registrare il sorpasso degli abbonamenti 5G su quelli 4G. Lo afferma il Mobility Report di Ericsson, che offre un quadro dello scenario globale delle connessioni mobili.
“Da un punto di vista della tecnologia usata per accedere ad Internet in mobilità, nel secondo trimestre 2021 si registrano 84 milioni di nuovi abbonamenti 5G, legati a un dispositivo 5G, per un totale di 380 milioni in tutto il mondo.
Per la prima volta – spiega il rapporto – c’è stato il sorpasso sul 4G, che ha registrato, nello stesso periodo, 71 milioni di nuovi abbonamenti, arrivando così a un totale di 4,8 miliardi, ovvero il 59% di tutti gli abbonamenti mobili nel mondo”.
Secondo il Mobility Report di Ericsson sono 176 gli operatori che a livello globale hanno lanciato sul mercato servizi 5G e nel complesso continua a crescere l’utilizzo di Internet da mobile: nel secondo trimestre 2021 il numero di abbonamenti di tipo mobile broadband è aumentato di quasi 100 milioni, per un totale di circa 6,8 miliardi, con un aumento del 7% anno su anno.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Zoom frena con ritorno in ufficio, -16% a Wall Street
Ricavi per la prima volta sopra il miliardo,ma crescita rallenta
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
31 agosto 2021
18:49
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Zoom vola nel secondo trimestre con i ricavi che superano per la prima volta la soglia del miliardo di dollari e un utile che balza a 317 milioni. Ma a Wall Street non basta: l’analisi nel dettaglio dei dati indica un rallentamento della crescita confermato anche dalla mancata revisione al rialzo delle stime per la restante parte dell’anno.
La delusione degli investitori si traduce in un tonfo in borsa, dove i titoli arrivano a perdere oltre il 16%.
Dallo scorso ottobre Zoom ha già perso a Wall Street il 40% in vista della fine della pandemia che ha costretto a casa milioni di lavoratori, incollandoli allo schermo di computer e telefonini per un susseguirsi di riunioni e incontri online a vario titolo. La riapertura degli uffici ora allontana i lavoratori dalle costanti riunioni su Zoom a cui si erano abituati durante i lockdown del Covid, riducendo di fatto la richiesta di servizi della piattaforma. E anche se un ritorno al 100% alla scrivania appare un’ipotesi lontana per molti, un calo della domanda per Zoom appare evidente. I ricavi del trimestre sono infatti saliti solo del 54%, ben lontano dal +190% dei tre mesi precedenti.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Stellantis:Fim; mancano semiconduttori, Melfi riapre il 13/9
Da calendario era prevista per il 6 settembre
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
POTENZA
31 agosto 2021
18:35
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Oggi la direzione aziendale di Stellantis “ha comunicato che la produzione nello stabilimento di Melfi (Potenza) riprenderà il 13 settembre e non il 6 come da calendario”.
Lo ha reso noto la Fim Cisl Basilicata specificando che “l’azienda ha confermato alle organizzazioni sindacali che il ritardo è giustificato dalla mancanza di semiconduttori sui mercati internazionali.
Stellantis ha anche specificato che la produzione prevista per settembre, compresa quella dell’avvio impianti di questi giorni, sarà di circa ottomila vetture con 5/6 giorni lavorativi”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Microsoft: Windows 11 disponibile dal 5 ottobre
Disponibile per i pc nuovi e quelli più vecchi idonei
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
31 agosto 2021
18:43
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Windows 11 sarà disponibile a partire dal 5 ottobre 2021. Lo ha ufficializzato Microsoft sul suo sito.
Da quel giorno, l’aggiornamento gratuito al sistema operativo presentato lo scorso 24 giugno, inizierà a essere disponibile per i Pc Windows 10 idonei, mentre i computer preimpostati con Windows 11 inizieranno a essere disponibili per l’acquisto.
L’aggiornamento gratuito “sarà graduale e misurato con un focus sulla qualità – spiega Microsoft – I dispositivi idonei nuovi riceveranno per primi l’aggiornamento, che verrà implementato successivamente sui dispositivi già presenti sul mercato, secondo alcuni criteri: modelli di intelligence che valutano l’idoneità dell’hardware, metriche di affidabilità, età del dispositivo e altri fattori che impattano sull’esperienza di aggiornamento”. Microsoft punta a offrire l’aggiornamento gratuito a Windows 11 a tutti i dispositivi idonei entro la prima metà del 2022.
Con l’ufficializzazione della disponibilità di Windows 11, la casa di Redmond ricorda anche alcune delle principali novità: un nuovo design, il menu start rinnovato, la modalità ‘snap’ per una migliore gestione delle finestre, chat di Microsoft Teams integrata, ottimizzazioni per il gioco e per migliorare le prestazioni e nuove app di sistema, tra cui il Microsoft Store.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Google posticipa il ritorno in ufficio al 10 gennaio
Rientro slitta di tre mesi per variante Delta
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
01 settembre 2021
08:49
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Google ritarda il ritorno in ufficio di tre mesi, facendolo slittare al 10 gennaio. Una decisione che riflette il dilagare della variante Delta.
L’amministratore delegato Sundar Pichai ha informato i dipendenti dello slittamento spiegando come dopo il 10 gennaio gli uffici nei diversi paesi determineranno quando far rientrare in base alle diverse esigenze.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Corea Sud, altri sistemi pagamento per app store Google-Apple
‘Oltre quelli dei due colossi’. Seul approva prima legge al mondo
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
01 settembre 2021
08:50
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La Corea del Sud è diventato il primo Paese del mondo ad aver costretto i colossi Apple e Google ad aprire i loro store di app ad altri sistemi di pagamento che non siano quelli sviluppati internamente, spianando la strada a una potenziale rivoluzione in un settore altamente redditizio dagli Usa, all’India e all’Europa.
Il parlamento di Seul ha votato nel pomeriggio un’importante modifica al Telecomunications Business Act, ora in attesa della firma del presidente Moon Jae-in, secondo cui gli sviluppatori potranno indirizzare i clienti a metodi di pagamento alternativi a quelli degli store come Google Play di Google o App Store di Apple e non saranno più obbligati a riconoscere alle due società Usa commissioni fino al potenziale del 30%. La norma approvata in Corea del Sud ha vietato anche il ritardo irragionevole dell’approvazione delle app o i tentativi di eliminarle dal mercato, come forma di ritorsione, affidando al governo di Seul il ruolo di mediatore.
La Korea Communications Commission, nel caso di mancato rispetto delle disposizioni, potrebbe disporre sanzioni fino al 3% delle entrate realizzate nel Paese.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
WhatsApp, dopo messaggi lavora anche su chat effimere
Autodistruzione dopo un determinato lasso di tempo
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
01 settembre 2021
10:13
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dopo i messaggi effimeri, WhatsApp starebbe lavorando sulla funzionalità che permette anche alle chat singole o di gruppo di autodistruggersi dopo un determinato lasso di tempo. Una modalità che potrebbe aiutare gli utenti a proteggersi dalle comunicazioni troppo invadenti o dalle eccessive notifiche delle chat.
A pubblicare l’indiscrezione il sito WABetaInfo.
La “modalità a scomparsa” potrebbe essere abilitata attraverso la sezione Privacy all’interno delle impostazioni delle chat. Una volta attivata, gli utenti con i quali si avvia una conversazione effimera saranno avvisati con una notifica. Nello screenshot pubblicato da WABetaInfo si vede che l’intervallo di tempo selezionato è di 7 giorni, ma non è escluso che la funzionalità possa comprendere anche più opzioni.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Apple Watch 7, schermo più grande e bordi meno curvi
Due versioni e probabile presentazione all’evento di iPhone 13
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
01 settembre 2021
10:59
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Avrà uno schermo più grande e bordi quasi invisibili il prossimo Apple Watch Series 7. Lo afferma Mark Gurman, giornalista di Bloomberg, che nella sua ultima newsletter ‘Power On’ tenta di svelare un paio di caratteristiche di design del nuovo orologio connesso della Mela.
Intanto, il Watch dovrebbe arrivare nelle misure da 41 e 45 millimetri, rispetto ai 40 e 44 millimetri della Series 6.
Dimensioni maggiori che si tradurranno in una porzione più ampia di display touch. Questo non comporterà un aumento delle dimensioni totali del dispositivo indossabile, che potrà invece mantenere lo stesso ingombro dell’attuale grazie alla presenza di cornici più strette, non più tondeggianti ma squadrate, sulla falsariga del cambiamento che ha portato gli iPhone 13 a differenziarsi dalla livrea più morbida dei 12. E proprio durante l’evento di presentazione dei nuovi iPhone, con voci recenti che indicano la data dell’8 settembre, Apple potrebbe svelare il Watch Series 7. Gurman parla anche di un paio di mancanze, tutte concentrate sui sensori ospitati sotto il quadrante. Non ci sarà ne il chip per la misurazione della temperatura corporea né quello per la glicemia, di cui si era vociferato nei mesi scorsi. Il giornalista di Bloomberg lega tale decisione alla carenza di chip che ha interessato tutto il mercato tecnologico, a partire dalla fine del 2020, con una lunga coda di attese e ripartenze di cui si avvertono ancora oggi gli effetti.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Truffa via NFT per una falsa opera di Banksy
Venduta per 300 mila dollari, poi restituiti da ‘Pransky’
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
01 settembre 2021
11:01
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Un collezionista ha pagato oltre 300.000 dollari in Ethereum per un NFT falsamente correlato all’artista Banksy. A trarre in inganno l’acquirente, un collegamento che rimandava direttamente alla pagina ufficiale di Bansky, banky.co.uk.
L’asta si è conclusa in anticipo dopo che un navigatore inglese, di cui non si conosce il nome, ha offerto il 90% in più rispetto agli offerenti rivali. A seguito della diffusione della notizia tramite i canali della BBC, il team di Banksy ha dichiarato che non è in corso, né vi è mai stata, un’asta di opere NFT dell’artista. Probabilmente la copertura mediatica ha spinto il truffatore, che su Twitter si fa chiamare Pransky, a restituire la somma di 336 mila dollari, senza apparente spiegazione.
Un portavoce di Bansky ha spiegato l’avvenuta intromissione all’interno del sito web ufficiale, con l’aggiunta di un link che rimandava all’asta tenutasi sulla piattaforma di vendita NFT OpenSea. Tom Robinson, della società di analisi di criptovalute Elliptic, ha confermato alla BBC che una volta pagata una certa somma via Ethereum, c’è ben poco da fare per riaverla indietro, anche in caso di transazione per oggetti fasulli. “OpenSea è l’eBay degli NFT: consente a chiunque di vendere arte digitale che possiede o che ha creato da solo. Una volta che un’offerta è stata fatta, il venditore può accettarla e la criptovaluta viene trasferita irreversibilmente” ha affermato. Con gli NFT, le opere d’arte possono essere “tokenizzate” per creare un certificato di proprietà digitale che può essere acquistato e rivenduto. Ad essere comprata non è l’opera in sé ma il suo possesso digitale verificato.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Samsung Galaxy S22, produzione di massa già a novembre
Presentazione a gennaio 2022 e maggiore supporto alla S Pen
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
01 settembre 2021
11:18
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La serie dei Galaxy S22 di Samsung entrerà nella fase di produzione di massa tra qualche settimana, a novembre. Lo afferma il sito MyDrivers, che avrebbe ottenuto documenti secondo cui Samsung starebbe preparando, come al solito, due varianti di smartphone con altrettanti processori.

La prima con a bordo lo Snapdragon 898, mentre una seconda con l’Exynos 2200, prodotto internamente. In precedenza, si presumeva che il gigante coreano avrebbe lanciato le varianti Exynos 2200 solo in regioni limitate per problemi di resa. I rallentamenti nella catena di fornitura dei chip hanno però richiesto una differenziazione più equilibrata, tale che Samsung dovrebbe estendere ulteriormente la disponibilità dei Galaxy S22 con Exynos in altri paesi. Viste le tempistiche, il lancio dei dispositivi dovrebbe avvenire a gennaio, più o meno nello stesso periodo che ha visto svelare i Galaxy S21 nel 2021. Le novità più attese sono un reparto fotografico migliorato, tre modelli tra cui scegliere, e un design simile alla gamma attuale. Il supporto alla S Pen dovrebbe invece essere abilitato non solo sul top di gamma ‘Ultra’ ma su tutte le versioni, come peraltro già specificato al lancio degli smartphone pieghevoli Galaxy Z Fold3 e Galaxy Z Flip3, quando l’azienda aveva confermato la volontà di aprire al più vasto ecosistema Samsung il funzionamento della biro digitale.   ANDROID

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Generazione ‘mute’, i giovani non scaricano più suonerie
Preferiscono chat e vibrazioni alle telefonate
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
01 settembre 2021
12:15
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
I giovani oramai snobbano le suonerie dei cellulari che finiranno per essere appannaggio degli utenti più anziani. Secondo i dati della società di analisi Sensor Tower le installazioni di app relative alle suonerie è passato dai 4,6 milioni del 2016 ai 3,7 milioni del 2020.
L’indagine è stata svolta nel Regno Unito e il calo è imputabile alle abitudini degli utenti più giovani che oramai preferiscono la chat alle telefonate. Meglio ancora se lo scambio di messaggi avviene nel silenzio o al limite ricorrendo alla vibrazione. Una precedente ricerca di Ofcom ha scoperto che i ragazzi di età compresa tra i 16 e i 24 anni – etichettata come “generazione mute” – preferiscono i messaggi alle telefonate.
Gli esperti di Sensor Tower hanno spiegato al Daily Telegraph che, dal momento che adolescenti e ventenni trascorrono così tanto tempo incollati ai loro telefoni, non è davvero necessaria una suoneria per avvisarli di una chiamata in arrivo. E sottolineano come l’ascesa della tecnologia indossabile, in particolare tra le donne, agevoli le notifiche o l’arrivo di chiamate con le vibrazioni sul polso.
La precedente ricerca Ofcom ha riferito che il 36% della fascia di età compresa tra i 16 e i 24 anni ritiene che i messaggi siano il metodo di comunicazione più importante, mentre solo il 15% afferma che lo sono le telefonate.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Amazon lavora ad audio ‘live’, come Clubhouse e Twitter
Axios, più contenuti per Alexa e altoparlanti intelligenti
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
01 settembre 2021
12:34
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Amazon sta investendo in una nuova funzionalità audio ‘live’ simile alle opzioni già offerte da Clubhouse, Twitter e Spotify. Lo riferiscono fonti al sito Axios, spiegando che il colosso di Seattle vede la modalità come un maniera per rafforzare le tipologie di contenuti che può offrire attraverso il suo assistente vocale Alexa e i suoi altoparlanti intelligenti.

Il progetto, secondo Axios, sarebbe guidato dalla divisione Music di Amazon e include podcast, ma anche una modalità che musicisti e celebrità possono utilizzare dal vivo, per spettacoli ed eventi. Per questo l’azienda sarebbe in contatto con le principali etichette discografiche.
La funzione, però, non sarebbe solo concentrata sulla musica dal vivo ma anche rivolta a programmi radiofonici e podcast. La modalità di live audio sarebbe inoltre integrata anche nel suo servizio di video live Twitch. Lo scorso anno Amazon ha acquistato la società di abbonamenti podcast Wondery per 300 milioni di dollari.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Postale lavora per identificare illeciti No Vax su Telegram
Per individuare responsabili minacce, diffusione contatti e reati
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
01 settembre 2021
14:00
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La Polizia Postale sta monitorando in queste ore i canali Telegram legati in particolare ad ambienti dei ‘No Vax’, per vigilare contro la diffusione illegale di contatti privati di persone finite nel mirino di alcuni gruppi, oltre a identificare i responsabili di minacce ed eventuali episodi che possano profilare il reato di istigazione a delinquere.

Tecnologia tutte le notizie in tempo reale! CONDIVIDI LEGGI INFORMATI!
Aggiornamenti, Android, Notizie, Scienza, Tecnologia, Ultim'ora

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 9 minuti

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 21:59 DI GIOVEDÌ 26 AGOSTO 2021

ALLE 20:03 DI DOMENICA 29 AGOSTO 2021

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

In Romania lanciata la prima criptovaluta rom, il Gypsycoin
Il 2% del valore delle transazioni andrà a progetti solidali
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
BUCAREST
26 agosto 2021
12:55

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Una criptovaluta tradizionale e allo stesso tempo inedita, pensata anche per favorire progetti di solidarietà a favore di una delle comunità spesso più discriminate in tutto il mondo, quella dei rom. E’ il ‘Gypsycoin’, valuta digitale lanciata questo mese in Romania, un’idea di Daniel Cioaba, conosciuto a Bucarest come il ‘re dei rom’ di Romania, una carica ereditaria della famiglia Cioaba.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Gypsycoin, si legge sul sito ufficiale dalla valuta, è pensato espressamente “per essere associato alle comunità rom in giro per il mondo” e ha l’obiettivo di diventare “la moneta digitale rom”. A confermarlo, il logo scelto per la moneta, che riprende il disegno della ruota raggiata che rappresenta le migrazioni del popolo di origine nomade, in combinazione con il disegno di circuiti elettronici, a unire tradizione e modernità.
Simbolo che è stato scelto, hanno specificato gli ideatori, proprio per fare presa “sulla tradizione della comunità, facilitando l’associazione tra rom e un progetto” che non è comunque riservato ai soli rom, ma aperto “a chiunque simpatizzi per la causa” della comunità. Criptovaluta che, il fattore più significativo, non è solo moneta digitale di scambio. Il 2% del valore delle transazioni sarà infatti dedicato al finanziamento di progetti caritatevoli a favore delle comunità rom più povere, in particolare nel settore dell’educazione dei bambini.
Obiettivo, “combattere la discriminazione e la xenofobia”, favorendo allo stesso tempo “lo sviluppo sociale e formativo dei rom”, ha detto Cioaba, citato dai media locali.   ECONOMIA   MONDO

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Windows 11 potrebbe essere rilasciato il 20 ottobre
L’indizio postato su Twitter, ufficialità a breve
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
26 agosto 2021
13:07
AGGIORNATO ALLE 22:00
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Da Microsoft arriva un forte indizio sulla data di rilascio di Windows 11, il nuovo sistema operativo per computer. Il gruppo ha infatti pubblicato un tweet che mostra semplicemente la schermata iniziale del sistema, con un particolare che non è sfuggito a molti, in modo particolare al sito Betanews.
Si vede infatti, in basso sulla barra delle applicazioni, un orario e una data ben precisi.
Le icone riportano infatti il 20 ottobre alle ore 11:11. Difficile si tratti di una casualità, visto che già nei mesi scorsi Microsoft ha utilizzato il particolare numero per riferirsi al prossimo OS. E poi, perché indicare proprio il 20 ottobre e non un qualsiasi giorno di agosto? Secondo quanto affermato da Zac Bowden di Windows Central, Microsoft potrebbe annunciare la data di rilascio entro un paio di settimane. Il colosso di Redmond aveva già dichiarato che Windows 11 sarà rilasciato in tempo per le festività natalizie, senza però fornire un riferimento temporale specifico. Windows 11 è disponibile per i beta tester da un paio di mesi e, sebbene il sistema operativo sembri stabile, manca ancora di diverse funzionalità chiave annunciate in anteprima. Tra queste, il supporto per le app Android, una delle funzioni più richieste dagli utenti, svelata a giugno durante l’evento online dedicato.
Tornando ad un antenato di Windows 11, in questi giorni Microsoft ha pubblicato in Giappone la Windows XP 20th Anniversary Edition, un pacchetto celebrativo del ventennale dello storico sistema operativo. Al suo interno, cd commemorativi delle edizioni precedenti, privi dell’OS, e altre chicche da collezione, come francobolli e adesivi.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il servizio videogame di Netflix debutta in Polonia
Disponibili due titoli di Stranger Things nell’app Android
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
27 agosto 2021
11:38
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dopo una serie di indiscrezioni e assunzioni focalizzate al gaming, Netflix ha ufficializzato il suo debutto nel settore dei videogiochi. La piattaforma ha infatti lanciato, per ora solo in Polonia, un’integrazione al servizio di streaming on demand all’interno dell’app Android.
I primi titoli disponibili sono due giochi di Stranger Things.
“A partire da oggi, i clienti in Polonia possono provare il servizio su Android con ‘Stranger Things 1984’ e ‘Stranger Things 3’, già inclusi nell’abbonamento periodico – ha confermato la società, ricordano poi – siamo ancora agli inizi ma lavoreremo duramente per offrire la migliore esperienza possibile nei prossimi mesi con il nostro approccio al gioco senza pubblicità e senza acquisti in-app”.
I titoli disponibili verranno visualizzati, di volta in volta, nel feed della home page personale. Toccando l’icona, si passa al download, che indirizza direttamente al Play Store di Google. Ad ogni modo, non si tratta di videogame esclusivi, visto che gli stessi sono già presenti sul negozio digitale di Android. Nelle scorse settimane si è parlato di un presunto accordo tra Netflix e PlayStation, per l’inclusione nel servizio di videogiochi di celebri titoli della console di Sony, anche se al momento non vi è nulla di ufficiale. A luglio, l’azienda di Reed Hastings ha assunto un ex dirigente di EA e Oculus per guidare la divisione gaming del gruppo, confermando l’interesse nell’estendere l’intrattenimento su mobile. Non è comunque la prima volta che Netflix flirta con i giochi. L’app di streaming offre episodi interattivi di ‘Black Mirror’, ‘Minecraft’ e ‘Carmen Sandiego’, dove l’utente può decidere come far proseguire la storia.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
A Samsung il terzo posto del mercato smartwatch
Crescita del 43% su base annua prima del passaggio a Wear OS
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
27 agosto 2021
11:39
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Counterpoint Research ha pubblicato il nuovo rapporto sul mercato degli smartwatch, relativo al secondo trimestre dell’anno. Secondo gli analisti, il settore è cresciuto del 27% in dodici mesi, con Apple che detiene ancora la prima posizione per numero di
Nell’arco di riferimento è però Samsung ad ottenere l’ascesa maggiore, con un +43% anno su anno.
Il rapporto indica nelle ottime vendite dei Galaxy Watch 3 e Watch Active 2 i motivi del successo. Attualmente, si stima che Samsung detenga circa il 7,6% del mercato globale degli smartwatch, ancora dietro al 9,3% di Huawei e al 28% di Apple. Counterpoint ricorda che di recente il colosso coreano ha lanciato la nuova linea dei Galaxy Watch 4, i primi della sua storia ad abbandonare il sistema operativo casalingo Tizen OS in favore di Wear OS, sviluppato da Google.
Questo potrebbe spingere ancora maggiori consumatori a passare ai Galaxy, vista la compatibilità estesa a tutte le app presenti ad oggi sul Play Store relativo ai wearable. Da parte sua, proprio il passaggio da Wear OS ad HarmonyOS, potrebbe far perdere a Huawei punti in percentuale. Restando nella nicchia del segmento, Garmin consolida il suo ruolo di brand amato soprattutto dagli sportivi: gli indossabili dell’azienda sono cresciuti di oltre il 60% dal 2020, tali da far guadagnare al marchio il quinto posto a livello globale (5,8%), subito dopo la quarta piazza di imoo (6%), produttore di smartwatch per bambini.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Apple, nuovo accordo con gli sviluppatori per l’App Store
Accettati sistemi di pagamento alternativi per app e giochi
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
27 agosto 2021
11:51
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Apple è sulla strada per risolvere una class action avviata, mesi fa, da alcuni sviluppatori dell’App Store. Con un comunicato ufficiale, il colosso di Cupertino ha annunciato di aver raggiunto un accordo, che dovrà essere ratificato da una corte statunitense, per consentire alle aziende di applicare prezzi promozionali a giochi e app, comunicandoli direttamente all’utente finale, senza passare dall’App Store.
Quest’ultimo resterà l’unico luogo da cui prelevare le applicazioni, ma non il solo per effettuare le transazioni. Nella pratica, una singola software house potrà decidere di applicare uno sconto per l’acquisto di un videogame o di un’applicazione generica tramite una piattaforma di pagamento alternativa, ospitata ad esempio sul proprio sito web, che non rimandi per forza di cose all’App Store. In questo modo, si taglia di netto la commissione che la Mela prevede per gli introiti dovuti ai download, del 15% o del 30% a seconda della tipologia. Come anticipato, lo scaricamento e il download avverranno sempre dall’App Store, che mostrerà l’acquisto già effettuato. Restano invece ancora legate al negozio digitale le procedure di acquisto in-app. “Fin dall’inizio, l’App Store è stato un miracolo economico; il luogo più sicuro e affidabile per ottenere app – ha affermato Phil Schiller, vicepresidente per il product marketing di Apple – vorremmo ringraziare gli sviluppatori che hanno lavorato con noi per raggiungere questi accordi, a beneficio di tutti i nostri clienti”. Nel 2020 sono stati spesi più di 72 miliardi di dollari sull’App Store. Di questi, circa il 30% ha rappresentato un ricavo per Apple.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Milk Crate Challenge, pericolosa sfida rimossa da TikTok
Si sale su casse latte impilate, cadendo ci si può far male
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
27 agosto 2021
11:59
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
È una sfida pericolosa che negli ultimi giorni spopolava in particolare su TikTok, tanto che il social diffuso tra i ragazzi ieri ha annunciato di aver rimosso hashtag e video sul tema. L’eco della Milk Crate Challenge, la sfida a salire e scendere su cassette per il latte di plastica messe a forma di piramide rimanendo in equilibrio, dagli Usa si è riverberato e per chi fosse anche solo tentato l’avviso è che si tratta di qualcosa di pericoloso.
I video virali sono divertenti, ma “un collo rotto non lo è” avvertono gli esperti.
Nella sfida, i partecipanti hanno il compito di salire sulle casse del latte impilate fino a raggiungere la cima prima di dover tornare giù. Molti dei tentativi si traducono in cadute (alcune delle quali possono essere davvero rovinose) riprese in video. Il rapper Snoop Dogg ha definito la challenge il “ponte della morte”. E anche alcuni esperti medici non sono d’accordo.
Rajwinder Deu, professore di chirurgia ortopedica presso la John Hopkins University, evidenzia a Usa Today che a causa dell’altezza delle casse del latte, tutto, dalla testa ai piedi, è a rischio di lesioni. “Molto dipende dalla caduta- rileva Deu – dall’angolo in cui si cade e da quale parte del corpo colpisce per prima il suolo”. Legamenti strappati, polsi fratturati e anche lussate sono solo alcune delle lesioni a cui si potrebbe andare incontro. In casi gravissimi ed estremi, in cui si subisce una lesione cerebrale o alla schiena, sono potenzialmente possibili anche paralisi e decessi.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Con l’aumento dei ricoveri per Covid in tutto il paese – ha inoltre commentato su Twitter Dipartimento della salute della città di Baltimora – controlla con il tuo ospedale di zona se hanno un letto disponibile, prima di provare la #milkcratechallenge”.
“Aspetto l’approvazione della FDA prima di partecipare alla Milk Crate Challenge” aveva ironizzato sempre su Twitter qualche giorno fa il comico Conan O’Brien. E l’agenzia regolatoria Usa gli ha risposto ” Sebbene ci occupiamo del latte, non possiamo consigliarti di provarla. Magari godersi un bel bicchiere e restituire tutte quelle casse al supermercato?”. “Questa sfida – conclude Deu – non ha alcun senso dal punto di vista della sicurezza”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La realtà virtuale per aiutare chi è colpito da ictus
A Ferrara è partita la sperimentazione clinica
A
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
BOLOGNA
27 agosto 2021
12:46
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Un progetto di ricerca per testare la realtà virtuale immersiva come nuovo strumento riabilitativo per il recupero motorio dell’arto superiore, in persone con esiti di ictus cerebrovascolare. È la sperimentazione che stanno portando avanti il Centro di riabilitazione S.
Giorgio dell’Azienda ospedaliero-universitaria di Ferrara e il Center for Translational Neurophysiology of Speech and Communication dell’Istituto Italiano di Tecnologia (Iit) di Ferrara.
I vantaggi riscontrati sono molteplici, dalla possibilità di proporre esercizi di riabilitazione variegati e collegati a specifiche ambientazioni, dunque meno ‘noiosi’ per i pazienti, a quella di svolgere la riabilitazione da casa propria, contando sul controllo del medico da remoto. Tutto questo consente una maggior comodità per il paziente e, allo stesso tempo, una minore frequentazione dell’ambiente ospedaliero, gettando le basi per future soluzioni alternative alla prestazione “in presenza”. Inoltre, questa nuova tecnologia permette la misurazione in tempo reale della cinematica dei movimenti durante lo svolgimento degli esercizi e la conseguente possibilità di monitorare in maniera quantitativa i progressi.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’approccio si discosta da quello più tradizionale – in parte già basato sull’aspetto ludico, anche detto gamification – in quanto, grazie a comuni visori per la realtà virtuale, consente di calarsi in un ambiente immersivo in cui il paziente può agire in maniera attiva anziché svolgere esercizi attraverso uno schermo, aumentando così il coinvolgimento e il trasferimento delle abilità motorie acquisite alla vita di tutti giorni. Scopo della sperimentazione è verificare come e quanto questo intervento si traduca in un maggior recupero delle funzionalità dell’arto.

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

In Cina oltre un miliardo di utenti Internet
Rapporto, tasso di penetrazione Internet nel Paese al 71,6%
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
27 agosto 2021
13:51
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il numero di utenti Internet in Cina ha superato un miliardo nel mese di giugno 2021, secondo i dati della quarantottesima edizione del ‘China Statistical Report on Internet Development’ divulgati oggi.
Secondo il documento, il numero di internauti ha raggiunto infatti quota 1,011 miliardi e il tasso di penetrazione di Internet è arrivato nel Paese al 71,6% a giugno.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Nel rapporto si legge inoltre che il crescente accesso a Internet ha contribuito a fare di quella cinese la più grande società digitale al mondo.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Cina verso divieto Ipo tecnologiche negli Usa
Quando mole dati gestiti sia potenziale rischio per la sicurezza
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
27 agosto 2021
14:53
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La Cina si avvia a vietare le Ipo negli Usa per le aziende tecnologiche la cui mole di dati rappresenti potenziali rischi per la sicurezza a causa della quotazione fuori dai confini nazionali. Il divieto dovrebbe essere imposto anche alle società coinvolte in questioni ideologiche, ha riportato il Wal Street Journal citando alcune fonti vicine al dossier.
Si tratta di una mossa che probabilmente contrasterà le ambizioni delle aziende tecnologiche del Paese di quotarsi in altri mercati internazionali, oltre che a mettere nel mirino la pratica delle Ipo effettuate tramite le unità costituite all’estero.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Cloud: Wiz scopre falla e Microsoft corre ai ripari
Tra i clienti a rischio anche big come Coca Cola ed ExxonMobile
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
27 agosto 2021
15:22
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Gli hacker non sono tutti cattivi, tra quelli buoni ci sono i ‘maghi’ della Wiz (da ‘wizard’ appunto) , una startup nata sotto l’ombrello di Microsoft che si dedica a scovare le falle nei sistemi cloud. Grazie a loro Microsoft ha potuto allertare i clienti di Cosmos, il database di punta del sistema Azure a cui si appoggiano anche big come Cocacola, Exxon-Mobil e Citrix, di una falla nel sistema e li ha sollecitati a cambiare le ‘chiavi di accesso’ per evitare intrusioni.
Microsoft, secondo indiscrezioni di stampa,avrebbe ricompensato i ‘maghi’ del Cloud con 40mila dollari.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Bbc, talebani tagliano internet e telefoni in Panshir
La provincia diventata il centro della resistenza
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
29 agosto 2021
10:16
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Quasi tutte le reti internet e di telecomunicazioni in Panshir sono state tagliate dai talebani.
Lo riferiscono fonti locali alla BBC.

Il Panshir è la provincia nel nord est dell’Afghanistan diventata il centro della resistenza anti-talebana. Assieme a Baghlan è l’unica zona non controllata da loro.

Tecnologia tutte le notizie. INFORMATI, LEGGILE E CONDIVIDILE, SONO TUTTE AGGIORNATE IN TEMPO REALE!
Aggiornamenti, Android, Notizie, Scienza, Tecnologia, Ultim'ora

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 20 minuti

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 02:01 DI SABATO 21 AGOSTO 2021

ALLE 21:59 DI GIOVEDÌ 26 AGOSTO 2021

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Virus fa ancora paura, Apple rinvia ritorno in ufficio
Rientro a gennaio come per gli altri big della Silicon Valley
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
20 agosto 2021
17:59
AGGIORNATO IL
21 agosto 2021
02:04
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La Apple preme ancora il tasto pausa sul ritorno in ufficio. Secondo quanto riferisce Bloomberg, l’azienda di Cupertino ha infatti deciso di tenere a casa i suoi impiegati almeno fino al gennaio del 2022, rinviando quindi il ritorno che era previsto per ottobre.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La decisione è stata presa per i timori legati all’aumento dei contagi Covid a causa delle varianti del virus.
Inizialmente la Apple aveva previsto il ritorno alla normalità già a settembre, ma poi aveva fatto slittare tutto di un mese. Ora, soprattutto alla luce dell’aggressività con cui si diffonde la variante Delta, la drastica decisione di aspettare fino al prossimo anno. Se il ritorno sarà confermato per quella data, i dipendenti saranno avvisati un mese prima.
“Sono consapevole del sentimento di frustrazione per il fatto che la pandemia non è ancora finita”, ha scritto in una nota ai dipendenti Deirdre O’Brien, uno dei vicepresidenti di Cupertino.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Per molti colleghi in tutto il mondo questo è stato un periodo di grande tragedia e sofferenza. Sappiate che siamo tutti qui a sostenerci l’un l’altro in questi tempi difficili”, aggiunge O’Brien.
Fin dall’inizio della pandemia la Silicon Valley è stata in prima linea nello spingere sul fronte del lavoro in remoto.
Twitter e Facebook in particolare sono state tra le prime aziende tecnologiche a richiedere ai propri impiegati di lavorare da casa già agli inizi del 2020. Apple invece è stata l’azienda che ha fatto più resistenza, nel timore di perdere la sua cultura di lavoro in presenza. Ma lo scorso giugno oltre 1.800 impiegati avevano scritto una lettera a Tim Cook sostenendo che la presenza forzata avrebbe costretto molti di essi a lasciare l’azienda.
Quando agli impiegati sarà chiesto di ritornare, dovranno lavorare in ufficio almeno tre giorni a settimana – lunedì, mercoledì e giovedì – mentre ci sarà la possibilità di lavorare in remoto il mercoledì e il venerdì. Apple inoltre non ha intenzione di chiudere i propri negozi, e al momento non ha chiesto obbligo di vaccinazione o di test a differenza di Google, Facebook, Uber o Lyft.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Tuttavia l’azienda è stata costretta a chiudere uno dei suoi punti vendita in South Carolina dopo che più di venti impiegati sono risultati positivi. E’ stato inoltre reintrodotto l’obbligo di mascherina dopo che era stato abolito lo scorso giugno.
Apple non è l’unica tra le grandi aziende tecnologiche a decidere di rinviare il ritorno agli uffici a causa delle varianti. Lo stesso hanno fanno Amazon, Microsoft, Google, Facebook e Twitter, quest’ultima è stata costretta a chiudere le sue sedi di San Francisco e New York neanche dopo due settimane dalla riapertura.   MONDO   ECONOMIA   POLITICA

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Razzo russo Soyuz lancia in orbita satelliti società Gb
Operatore OneWeb mira a fornire servizi Internet a banda larga
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
22 agosto 2021
11:43
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Un razzo russo Soyuz ha portato nello spazio 34 nuovi satelliti dell’operatore britannico OneWeb, che mira a fornire servizi Internet a banda larga in tutto il mondo. Il razzo, gestito dall’europea Arianespace, è decollato ieri dal cosmodromo di Baikonur, in Kazakistan, ha annunciato l’agenzia spaziale Roscosmos in un comunicato.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Si tratta del quinto lancio dei satelliti OneWeb quest’anno.
La società punta a realizzare una costellazione di circa 650 satelliti in grado di offrire la banda larga potenziata a livello mondiale e prevede di rendere operativo il suo servizio entro il prossimo anno.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Bitcoin: supera i 50.000 dollari, prima volta in 3 mesi
Trova i massimi da metà maggi e sale fino a quota 50.316,87
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
23 agosto 2021
08:18
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
I Bitcoin sono tornati sopra sopra i 50.000 dollari per la prima volta in tre mesi. La criptovaluta più popolare segna sui mercati asiatici intorno alle 13:00 locali (7:00 in Italia) un rialzo del 3,47%, a 50.316,87 dollari, ai livelli più alti da metà maggio, quando cominciò la parabola discendente per una serie di problemi tra cui il giro di vite della Cina sulle criptovalute e la decisione del patron di Tesla Elon Musk di smettere di accettarlo per l’acquisto di auto elettriche sui timori dell’impatto ambientale dell’attività di produzione ‘mineraria’ della valuta digitale.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Clubhouse oscura dati sensibili degli afghani per sicurezza
Da Facebook e Twitter misure di protezione contro i talebani
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
23 agosto 2021
12:11
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Clubhouse ha oscurato le informazioni personali degli utenti afghani, così da rendere difficile il loro monitoraggio da parte dei talebani. La piattaforma, che ha inviato un messaggio a tutti gli iscritti interessati, permette comunque di ripristinare la visualizzazione dei dati sensibili, qualora lo si richieda direttamente tramite i form di contatto.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Tra i contenuti momentaneamente cancellati ci sono le foto del profilo e le biografie. Non sono state invece modificate le liste dei follower, che restano visibili.
La società invita anche ad utilizzare pseudonimi per chi pensa di poter essere oggetto delle ritorsioni dei talebani. Clubhouse ha rivelato la mossa in un messaggio in lingua locale, condiviso dal sito Etilaatroz e dall’editore di Kabul Now, Zaki Daryabi. Anche altri social network hanno adottato misure per proteggere i loro utenti afgani. Facebook ha annunciato di aver creato uno strumento semplice con cui limitare la ricerca del proprio account, fornendo ulteriori istruzioni su come gli utilizzatori di Instagram in Afghanistan possono proteggere i dati personali.
Inoltre, il colosso statunitense ha bannato decine di gruppi di supporto ai talebani, considerata l’attività terroristica in atto nel Paese. Twitter sta invece collaborando con l’Internet Archive per accelerare l’eliminazione dei tweet cancellati, mentre LinkedIn ha rimosso temporaneamente la possibilità di visualizzare le connessioni degli iscritti afgani.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
WhatsApp, la versione dell’app per iPad è quasi pronta
In un prossimo aggiornamento anche la funzione multi-dispositivo
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
23 agosto 2021
12:12
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Facebook sta ultimando la versione nativa di WhatsApp per iPad. La notizia arriva dal sito WABetainfo, che ha messo le mani su una versione di beta chiusa del software.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Come spiega la fonte, in un prossimo aggiornamento arriverà sia l’app dedicata al tablet di Apple che il supporto al multi-dispositivo. Quest’ultima è una delle novità più attese dagli utenti, visto che offre la possibilità di utilizzare lo stesso numero di WhatsApp su più telefoni o tablet, senza la necessità che il principale sia acceso o connesso ad internet, come avviene ad esempio oggi con il PC e la modalità ‘mirroring’.
Al momento del lancio, si potranno impostare un massimo di altri quattro dispositivi collegati, oltre al primo, così da portare a cinque il numero di quelli utilizzabili per singolo utente. “Multi-dispositivo significa che le persone avranno le stesse funzionalità disponibili sulle attuali versioni pubbliche di WhatsApp Web, Desktop e Portal, senza dover tenere il telefono connesso.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Questo migliora l’esperienza per chi usa le modalità desktop e web di WhatsApp” ha spiegato un portavoce al sito TechRadar. Proprio nel merito di un utilizzo via computer, la società parte della casa madre Facebook, ha lanciato un nuovo programma beta, che consente ai partecipanti, sia in ambiente Windows sia macOS , di testare nuove funzionalità. Tra queste ci sono la visualizzazione delle onde sonore dei messaggi vocali e la possibilità di riascoltare un audio prima di inviarlo definitivamente al contatto destinatario.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Galaxy Z Fold3 e Z Flip3, successo per i preordini in Corea
I dati sulle prevendite fanno ipotizzare ricavi record
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
23 agosto 2021
12:12
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
I nuovi smartphone pieghevoli di Samsung, i Galaxy Z Fold3 e Galaxy Z Flip3, fanno registrare numeri decisamente alti nella fase di prevendita in Corea. Secondo i dati menzionati dal sito The Korea Herald, i due modelli hanno ottenuto un totale di 450.000 preordini, dal 17 agosto, giorno di apertura delle prenotazioni, a ieri, domenica.
La fase di prenotazione in Corea terminerà oggi, mentre da domani partiranno le spedizioni. Gli analisti si aspettano numeri anche maggiori, tali da poter sorpassare le 600.000 unità in prevendita.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il precedente modello di telefono pieghevole di Samsung, il Galaxy Z Fold2, aveva raggiunto un totale di 80.000 unità in pre-order. I nuovi foldable fanno meglio anche dei recenti top di gamma ‘tradizionali’. I preordini sono il doppio di quelli del Galaxy S21 e una volta e mezzo quelli relativi al Galaxy Note 20, lanciato lo scorso agosto. Stando alle statistiche di un operatore mobile coreano, la metà degli utenti interessati al Fold3 appartiene alla cerchia di età tra i 20 e i 30 anni, mentre la stessa è rappresentativa del 57% di chi ha scelto un Galaxy Z Flip3.
Una delle ragioni principali verso l’apertura a consumatori più giovani è sicuramente il prezzo inferiore per entrambi i dispositivi. In Corea, il Galaxy Z Fold3 256GB costa il 16,6% in meno del Fold2, ovvero 1,9 milioni di won. Lo Z Flip3 ha un prezzo ancora più basso, con meno di 1,3 milioni di won necessari per l’acquisto. In Italia, lo Z Fold3 parte da 1.849 euro mentre il modello ‘a conchiglia’ ha un cartellino di base di 1.099 euro. Tutti e due nei negozi dal 27 agosto.   ANDROID

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Bonus tv: attiva la piattaforma dell’Agenzia delle Entrate
Al via per i rivenditori di apparecchi
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
23 agosto 2021
17:20
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
I rivenditori di apparecchi televisivi possono accedere alla piattaforma messa a disposizione dall’Agenzia delle Entrate per ricevere l’autorizzazione al rilascio del bonus rottamazione Tv, il contributo per l’acquisto di televisori di nuova generazione previsto dalla legge di Bilancio 2021. L’agevolazione, cumulabile con il precedente bonus Tv-decoder, – ricorda l’Agenzia – consiste in uno sconto del 20% sul prezzo d’acquisto del nuovo televisore, fino a un massimo di 100 euro, rottamando apparecchi acquistati prima del 22 dicembre 2018 che non risultano più idonei ai nuovi standard tecnologici di trasmissione televisiva del digitale terreste.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Inizia, nonostante gli slittamenti decisi dal ministero dello Sviluppo Economico, l’avvicinamento al nuovo digitale terrestre che comporterà il cambio dei televisori. Scatta oggi il bonus tv, con uno stanziamento iniziale di 250 milioni che potrebbero essere incrementati con l’aumentare delle richieste.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il bonus, che non prevede limiti di Isee, consiste in uno sconto del 20% sul prezzo d’acquisto del nuovo televisore, fino a un massimo di 100 euro, rottamando apparecchi tv acquistati prima del 22 dicembre 2018 che non risultano più idonei ai nuovi standard tecnologici di trasmissione televisiva. Da oggi i rivenditori di apparecchi televisivi possono accedere alla piattaforma messa a disposizione dall’Agenzia delle Entrate per ricevere l’autorizzazione al rilascio del bonus. Per richiederlo – fa sapere il ministero -occorrerà presentarsi dal rivenditore o presso un’isola ecologica autorizzata portando con sé la vecchia tv e l’apposito modulo di dichiarazione sostitutiva scaricabile dal sito del Mise.
Il passaggio al nuovo standard del digitale terrestre consentira’ di godere di una qualita’ delle immagini molto superiore all’attuale e di ricevere piu’ canali. Il processo, determinato dalla necessita’ di liberare la banda 700 Mhz, molto utilizzata in Italia, soprattutto dalle tv locali, per far spazio alla rete 5G per gli operatori di telefonia, ha subito uno slittamento per consentire un percorso più graduale.
Lo switch off del segnale, poco piu’ di dieci anni dopo il passaggio al Dvb-T1, che ha radicalmente modificato le modalita’ di visione sul piccolo schermo, iniziera’ infatti non prima del 15 ottobre del 2021, rispetto all’avvio dal primo settembre previsto in precedenza.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Bitcoin: supera i 50.000 dollari, prima volta in 3 mesi
Trova i massimi da metà maggi e sale fino a quota 50.316,87
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
23 agosto 2021
18:46
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
I Bitcoin sono tornati sopra sopra i 50.000 dollari per la prima volta in tre mesi. La criptovaluta più popolare segna sui mercati asiatici intorno alle 13:00 locali (7:00 in Italia) un rialzo del 3,47%, a 50.316,87 dollari, ai livelli più alti da metà maggio, quando cominciò la parabola discendente per una serie di problemi tra cui il giro di vite della Cina sulle criptovalute e la decisione del patron di Tesla Elon Musk di smettere di accettarlo per l’acquisto di auto elettriche sui timori dell’impatto ambientale dell’attività di produzione ‘mineraria’ della valuta digitale.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Asta record per il manuale di Apple II firmato da Steve Jobs
Datato 1980 e venduto al proprietario degli Indianapolis Colts
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
24 agosto 2021
18:28
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Un manuale dello storico Apple II, il computer della Mela prodotto 41 anni fa e firmato da Steve Jobs, è stato venduto all’asta per 800.000 dollari. L’acquirente è Jim Irsay, proprietario degli Indianapolis Colts, squadra professionistica di football americano della National Football League.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il manuale di 196 pagine è siglato sia da Jobs che dal secondo CEO dell’azienda, Mike Markkula, e risale a tre anni dopo il rilascio del dispositivo, nel 1977.
“Julian, la tua generazione è la prima a crescere con i computer. Vai a cambiare il mondo! Steven Jobs, 1980”, scrisse il defunto fondatore del colosso americano, a 25 anni. Il Julian in questione è Julian Brewer, figlio di un ex distributore di prodotti Apple nel Regno Unito, che ricevette la visita di Jobs e di Markkula durante una campagna di promozione nel Paese. Apple II si dimostrò un prodotto molto importante per il mercato dei computer, visto che si pose tra i primi rivolti al consumatore tradizionale e non solo alle aziende.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Mentre l’Apple I era principalmente per gli hobbisti, con meno di 200 unità prodotte, l’Apple II ha veramente ‘cambiato il mondo’ dando a circa 6 milioni di case e aziende il loro primo assaggio di personal computer” ha affermato RR Auction. I ricavi di Apple II hanno permesso alla compagnia di prendere il volo verso la Borsa, la più grande IPO tecnologica dell’epoca. Nella stessa asta, sono stati battuti il manuale dell’Apple II, una lettera dattiloscritta firmata da Jobs e un esemplare di Apple I, rispettivamente a 479.939 e 464.876 dollari.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Facebook torna al passato, chiamate anche senza Messenger
Funzionalità vocali e video di nuovo sull’app principale
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
24 agosto 2021
11:38
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Secondo quanto riportato da Bloomberg, presto alcuni utenti potranno effettuare chiamate vocali e videochiamate direttamente dall’app di Facebook, senza dover utilizzare Messenger. Sebbene si tratti solo di un test, la società ha affermato che la funzione “ridurrà la necessità di saltare avanti e indietro tra l’app principale e la seconda”, con un certo risparmio di tempo durante la giornata.
Nel 2014, Facebook ha iniziato a spingere verso Messenger, interrompendo la possibilità di sfruttare il servizio di chat interno, con la necessità di installare un altro software.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Da allora, Messenger ha guadagnato oltre 1,3 miliardi di utenti mensili attivi. Il colosso aveva spiegato la mossa sottolineando che, in tal modo, chi era interessato esclusivamente alle opzioni di messaggistica, testuale, audio e video, di Facebook, poteva semplicemente utilizzare la piattaforma dedicata, così da non dover scrollare bacheca e post. Ma con l’ascesa di concorrenti come TikTok, insieme alla crescita di Instagram, il tempo trascorso sul social network fondato da Mark Zuckerberg si è ridotto. Per questo, il test punta a riportare maggiormente le persone sull’app cardine, sperando che il grosso del pubblico continui ad usare anche Messenger.
Dietro c’è anche la visione dell’azienda di unificare tutti i servizi di chat in possesso, come anche WhatsApp e Instagram Direct, probabilmente con il rilascio di un’applicazione indipendente in futuro.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il Samsung Galaxy Tab S7 FE arriva ufficialmente in Italia
Connettività 5G e S Pen ad un prezzo accessibile
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
24 agosto 2021
17:12
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Annunciato prima dell’estate, Samsung porta ufficialmente in Italia il Galaxy Tab S7 FE. Sulla falsariga delle Fan Edition della serie di smartphone top di gamma, il dispositivo mira ad offrire caratteristiche di ultima generazione ad un prezzo accessibile.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Degna di nota è la presenza della S Pen dedicata, che consente di utilizzare il tablet anche come quaderno degli appunti o tavolozza per disegnare. Sul Play Store o sul Galaxy Store di Samsung sono oramai decine le app che permettono di trarre il meglio dalla biro digitale che il gruppo coreano ha portato fuori dal mondo dei Galaxy Note, da cui era nata. Peraltro, Tab S7 FE integra anche DeX, la funzione che cambia l’interfaccia del dispositivo, da un Android classico ad una più vicina a Linux, per restituire una modalità vicina a quella di un computer. Il Tab S7 FE è in vendita in due versioni: con connettività 5G o solo Wi-Fi, entrambe in due tagli di memoria. Il cartellino ufficiale parte da 649 euro, nella sola colorazione Mystic Black con finitura in metallo lucido. Chi acquisterà il tablet entro il 19 settembre in un negozio o in uno store online aderente all’iniziativa, potrà inoltre richiedere la custodia che funge anche da tastiera. La Book Cover Keyboard Slim verrà quindi spedita a tutti coloro che ne faranno richiesta registrandosi su Samsung Members fino all’11 ottobre.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Telepass: compra Wise Emotions, nasce Telepass digital
Prosegue processo crescita con acquisizione imprese innovative
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
24 agosto 2021
13:56
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Telepass ha finalizzato l’acquisizione del 100% di Wise Emotions, startup che si occupa dello sviluppo di prodotti digitali mobile driven, che accompagnerà il gruppo nella sua evoluzione tecnologica di prodotto. Nasce così la nuova divisione Telepass Digital.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Per Telepass, si legge in una nota, è un pilastro l’innovazione tecnologica e di prodotto per cui sono previsti investimenti per 100 milioni di euro fino al 2023. Fondata da quattro studenti di ingegneria informatica con l’obiettivo di creare una digital company esclusivamente mobile-oriented, oggi Wise Emotions conta oltre ottanta dipendenti completamente dedicati allo sviluppo di prodotti digitali per le principali piattaforme tecnologiche.
Con Telepass Digital, Telepass prosegue così il processo di crescita mirando ad acquisire imprese innovative della smart mobility, in un’ottica di open innovation, già avviato con Urbi, startup che ha sviluppato un’applicazione per aiutare gli utenti a individuare mezzi di trasporto in sharing più vicini e con Wash Out, che offre un servizio ecologico di lavaggio a domicilio di auto e moto.
“Con la nascita di Telepass Digital, saremo in grado di sviluppare direttamente ‘in casa’ nuove funzionalità integrate e offrire così una digital experience sempre più facile e intuitiva alle persone in movimento, per una mobilità al passo coi tempi”, sottolinea Gabriele Benedetto, a.d di Telepass.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Android, torna in Italia la registrazione delle telefonate
Disponibile sugli smartphone che usano Google Telefono
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
25 agosto 2021
12:18
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Torna in Italia la funzione di Google Telefono che permette di registrare le chiamate sugli smartphone Android. Era presente già tempo fa, anche se gradualmente i vari marchi l’avevano dovuta abbandonare per l’utilizzo di una propria interfaccia per il dialer telefonico.
E, in effetti, il requisito per utilizzare la funzionalità è sempre quello di effettuare la chiamata tramite la visuale Google Telefono, pre-caricata su tanti smartphone Android, dai Pixel, di proprietà Google, a OnePlus e Xiaomi.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Ad ogni modo, l’app si può scaricare dal Play Store e sostituire a quella di default del dispositivo. Una volta attivata, nel menù delle impostazioni di Google Telefono si vedrà la nuova voce Registrazione della chiamata, che consente di avviare le registrazioni e tenerle salvate in memoria per un lasso di tempo a scelta, tra 7 giorni, 14 giorni, 30 giorni. Dopo tale termine, i file si auto-cancellano. Prima di avviare la registrazione, Google Telefono mostra un avviso che invita l’utente a rispettare le leggi in materia di registrazione delle conversazioni; segnala che a tutti i partecipanti verrà notificato l’avvio della registrazione; ricorda che le registrazioni vengono archiviate solo sulla memoria dello smartphone. Vale la pena ricordare che, in Italia, registrare una chiamata è legale, se chi effettua la registrazione fa parte della conversazione. Differente il caso di una registrazione di una chiamata alla quale non si partecipa: visto che ci trova nel campo dell’intercettazione, con una normativa ben più rigorosa.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Samsung non si ferma, pronto il lancio del Galaxy S21 FE
La divisione francese lo riporta tra alcune promo per YouTube
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
25 agosto 2021
12:47
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La pagina francese di Samsung ha inserito il Galaxy S21 FE tra i dispositivi che permettono di avere quattro mesi di YouTube Premium gratis. Si tratta dunque solo di attendere la presentazione ufficiale dello smartphone che, come da tradizione della linea ‘FE’, dovrebbe ospitare gran parte delle funzionalità degli S21 ma ad un prezzo ridotto.
Secondo alcune voci, il Galaxy S21 FE avrebbe dovuto apparire all’evento Galaxy Unpacked di Samsung all’inizio di agosto. Invece l’azienda ha preferito concentrarsi sui nuovi telefoni pieghevoli, oltre che sugli smartwatch Galaxy Watch 4 e gli auricolari Galaxy Buds 2.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Ma c’è anche un’altra ragione per il rinvio della presentazione. A giugno, sono emerse notizie secondo cui l’ S21 FE era stato bloccato a causa della carenza di chip che ha afflitto la maggior parte dell’industria dell’elettronica di consumo lo scorso anno. Le speculazioni suggeriscono che Samsung abbia rimandato il lancio per guadagnare più tempo e utilizzare i processori Exynos casalinghi, invece di fare affidamento sui chip Snapdragon di Qualcomm.
L’S21 FE dovrebbe beneficiare di molte delle funzionalità presenti nei telefoni di punta S21, con materiali di minor pregio, così da abbassare il prezzo di vendita di alcune centinaia di euro. Disponibile in diversi colori e in almeno due tagli di memoria, è probabile che mantenga la stessa frequenza di aggiornamento di 120 Hz del display della famiglia più recente, così come un reparto fotografico triplo, come il Galaxy S21 di base.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
tech
Tim vittima fuga dati, indagine in corso
Tim vittima fuga dati, indagine in corso
Azienda, rafforzato misure ma già al sicuro dati per i pagamenti
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
25 agosto 2021
13:23
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Una ‘fuga di dati’ ha coinvolto Tim che ha inviato una comunicazione ad alcuni clienti circa attività sospette e anomale sui propri sistemi di gestione. I problemi sarebbero relativi all’area di accesso personale MyTim.
Sono in corso le indagini per capire la tipologia di informazioni sottratte ma i dati sui pagamenti, tra carte di credito e conti digitali, sono al sicuro.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’operatore ha, come da regolamento europeo Gdpr, notificato immediatamente l’accaduto alle autorità competenti, che hanno avviato l’iter di monitoraggio.
L’azienda fa sapere di aver “già attivato e rafforzato tutte le misure necessarie per interrompere questa attività ed evitare che si ripeta, informando le autorità competenti ed i clienti interessati” e che “i dati coinvolti non contengono informazioni che possano abilitare funzioni di pagamento”.
“Per tua tutela e per garantire la sicurezza delle tue informazioni, stiamo provvedendo a disabilitare in via precauzionale le credenziali MyTim, utilizzate anche per l’accesso ad alcuni servizi Tim correlati (Tim Party, Tim Personal), rendendo obbligatorio il cambio password al primo accesso all’area privata” ha spiegato il gruppo. Le attività oggetto di indagini sono state rilevate durante le normali fasi di controllo sicurezza, che hanno permesso a Tim di agire nell’immediato, disattivando nomi utente e password dei clienti coinvolti. Nonostante si sottolinei che solo chi si è visto disattivare le credenziali per l’area personale è stato coinvolto, Tim consiglia a tutti gli utenti di cambiare le chiavi private per il servizio. “Al riguardo, riteniamo opportuno raccomandarti di non utilizzare più la vecchia password, né una simile, nonché di modificare la password utilizzata per l’accesso a qualsiasi altro servizio online, qualora coincidente o simile a quella precedentemente utilizzata su MyTim”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dalla Cina primi passi per nuova rete internet satellitare
Lanciati satelliti test per StarNet, risposta a Stalink e OneWeb
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
26 agosto 2021
18:19
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Anche la Cina si prepara a realizzare la propria rete internet satellitare, China StarNet. Sono stati lanciati dalla base di Jiuquan in Mongolia, a bordo di un razzo Lunga Marcia 2C, i primi 2 satelliti dimostrativi che serviranno a creare una rete analoga a quelle che stanno realizzando OneWeb e SpaceX con Starlink.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il lancio avvenuto alle 13:15 ora italiana è stato seguito dai sistemi di tracciamento mmilitare degli Usa che hanno indicato che i due satelliti sono stati rilasciati lungo un’orbita a 1.100 chilometri di altezza. Si tratterebbe dei primi due satelliti per testare le tecnologie che serviranno per realizzare la nuova rete di connessioni internet globale che era stata descritta circa un anno fa da alcuni media nazionali e che potrebbe chiamarsi China StaNet. Secondo quanto dichiarato allora la nuova costellazione dovrebbe contare su circa 10.000 piccoli satelliti, 13mila secondo quanto riportato sui moduli compilati per la International Telecommunication Union (l’organizzazione internazionale regola e gestisce gli standard delle reti di telecomunicazioni) e offrire servizi di comunicazioni 5G sul tutto il globo. Un progetto molto simile a quelli già avviati da SpaceX con Starlink, che prevede la messa in orbita in circa 12mila (forse addirittura 30mila) satelliti e OneWeb, basata nel Regno Unito, che ha già lanciato 288 dei 648 satelliti pianificati. Al momento non esistono altri dettagli pubblici sulla China StarNet e sui tempi di lancio dei primi componenti della costellazione ma in questo primo lancio di test è stato sperimentato un nuovo fairing, il ‘coperchio’ che sulla punta del razzo custodisce i satelliti, più largo rispetto a quello usato finora sui Lunga Marcia 2C. Un fairing più ampio che permetterà nei prossimi lanci di ampliare le dimensioni e il numero degli oggetti da trasportare in orbita.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Fitbit lancia il braccialetto per il fitness Charge 5
Dotato di più sensori e funzionalità di pagamento con Android
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
26 agosto 2021
12:13
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Fitbit ha svelato il nuovo braccialetto per il fitness Charge 5. Si tratta di un corposo aggiornamento del modello precedente, seppur in forme e dimensioni rimanga molto simile.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Quello che cambia è nelle presenza di molti più sensori per il monitoraggio della salute corporea. Ad esempio, questo è il primo fitness tracker dell’azienda con una funzione di misurazione dell’elettrocardiogramma, l’ECG. Basta toccare il telaio metallico con il dito e tenerlo premuto per 30 secondi: il cinturino sarà in grado di rilevare la fibrillazione atriale (AFib).
Il Charge 5 ha anche un sensore di temperatura della pelle e uno EDA (ElectorDermal Activity), noto anche come risposta galvanica della pelle, che consente di monitorare i livelli di stress. Non manca la rilevazione della frequenza cardiaca, che calcola sia la variabilità della frequenza cardiaca (HRV) che la frequenza cardiaca a riposo (RHR). Chiude le novità la saturazione dell’ossigeno nel sangue (SpO2). Fitbit Charge 5 è a prova di nuoto, resiste all’acqua fino a 50 metri, e dispone di un ricevitore gps, per analizzare e salvare con precisione le attività all’aperto.
Per quanto riguarda il design, Charge 5 è più sottile del 10% rispetto alla versione 4 e ora viene fornito con Infinity Bands, che secondo la società sono più comodi per gli allenamenti rispetto ai cinturini in stile orologio dei precedenti. Inoltre, il nuovo display è due volte più luminoso di quello del Charge 4, misura 1,04″ di diagonale ed è protetto da Gorilla Glass 3. Altre novità di quest’anno sono la funzione Always-On, che lascia lo schermo accesso in modalità risparmio energetico, e Fitbit Pay, con cui pagare direttamente dal polso, solo se si accoppia il Charge con uno smartphone Android. Prezzo di 179 euro.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Xiaomi cresce ancora, in Europa supera Apple e Samsung
Balzo quota di mercato in secondo trimestre. Salgono utili
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
26 agosto 2021
18:20
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Xiaomi ha pubblicato i risultati finanziari relativi al secondo trimestre fiscale dell’anno, che si è chiuso il 30 giugno. Nell’ultima rilevazione, il fatturato totale è stato di 87,8 miliardi di yuan, con un aumento del 64,0% rispetto all’anno precedente.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’utile netto rettificato per il periodo sale a 6,3 miliardi di yuan, con un aumento dell’87,4%, sempre su base annua. Numeri che sono la diretta conseguenza di come il marchio cinese abbia preso il largo, anche in Europa.
Xiaomi è diventato, nel solo secondo trimestre del 2021, il primo produttore di smartphone nel vecchio continente, con una quota di mercato del 28,5%. In quell’occasione, ha superato per la prima volta nella sua storia Apple e Samsung, i due marchi che si erano divisi il segmento negli ultimi anni. Considerando l’andamento generale proprio in Europa occidentale, Xiaomi è terza, con una fetta sul globale che ha raggiunto il 22,2%.
Meglio ancora in Europa centrale e orientale, dove il gruppo tocca una quota di mercato del 36,4%. “Durante il secondo trimestre del 2021, la nostra strategia ci ha permesso di raggiungere prestazioni eccezionali – si legge nella nota di accompagnamento della Xiaomi Corporation – guardando al futuro, continueremo a rafforzare il programma di investimenti, reclutando e promuovendo talenti, con una maggiore offerta di smartphone premium. Vogliamo anche migliorare la connettività tra i nostri smartphone e prodotti IoT, per offrire un’esperienza fluida in tutta la nostra gamma di prodotti”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Windows 11 potrebbe essere rilasciato il 20 ottobre
L’indizio postato su Twitter, ufficialità a breve
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
26 agosto 2021
13:07
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Da Microsoft arriva un forte indizio sulla data di rilascio di Windows 11, il nuovo sistema operativo per computer. Il gruppo ha infatti pubblicato un tweet che mostra semplicemente la schermata iniziale del sistema, con un particolare che non è sfuggito a molti, in modo particolare al sito Betanews.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Si vede infatti, in basso sulla barra delle applicazioni, un orario e una data ben precisi.
Le icone riportano infatti il 20 ottobre alle ore 11:11. Difficile si tratti di una casualità, visto che già nei mesi scorsi Microsoft ha utilizzato il particolare numero per riferirsi al prossimo OS. E poi, perché indicare proprio il 20 ottobre e non un qualsiasi giorno di agosto? Secondo quanto affermato da Zac Bowden di Windows Central, Microsoft potrebbe annunciare la data di rilascio entro un paio di settimane. Il colosso di Redmond aveva già dichiarato che Windows 11 sarà rilasciato in tempo per le festività natalizie, senza però fornire un riferimento temporale specifico. Windows 11 è disponibile per i beta tester da un paio di mesi e, sebbene il sistema operativo sembri stabile, manca ancora di diverse funzionalità chiave annunciate in anteprima. Tra queste, il supporto per le app Android, una delle funzioni più richieste dagli utenti, svelata a giugno durante l’evento online dedicato.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Tornando ad un antenato di Windows 11, in questi giorni Microsoft ha pubblicato in Giappone la Windows XP 20th Anniversary Edition, un pacchetto celebrativo del ventennale dello storico sistema operativo. Al suo interno, cd commemorativi delle edizioni precedenti, privi dell’OS, e altre chicche da collezione, come francobolli e adesivi.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Trent’anni fa rivoluzione Linux, il software ‘libero’
Nato per caso, ora in supercomputer, smartphone e su Marte
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
26 agosto 2021
18:19
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Come tutte le rivoluzioni che si rispettino, soprattutto in campo informatico, anche quella di Linux è nata ‘in un garage’, o meglio in una cameretta.
Esattamente trent’anni fa, il 25 agosto del 1991 Linus Torvalds, uno studente di informatica finlandese, postava sulla piattaforma Usenet l’annuncio di aver creato un nuovo sistema operativo, i cui ‘derivati’ oggi sono ovunque, dai supercomputer al rover appena lanciato su Marte.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Sto creando un sistema operativo libero – scriveva Torvalds sulla piattaforma di utenti Usenet -, è solo per hobby, non sarà niente di grande o professionale. Qualunque feedback sarà gradito”.
Il pc su cui Torvalds ha creato Linux era un 80386, uno dei primi computer ‘da casa’ con capacità infinitesime anche rispetto ad un telefono odierno, e il software è stato subito messo a disposizione di chiunque volesse scaricarlo e ‘giocarci’. Proprio perché libero e modificabile, nel corso degli anni il sistema operativo, poi divenuto una ‘famiglia’ di sistemi caratterizzati dall’icona del famoso pinguino, prenderà invece sempre più piede, al punto che oggi, si legge sul sito della Linux Foundation, il 100% dei supercomputer utilizza Linux o uno dei suoi derivati, così come il 95% dei cloud pubblici, il 70% degli smartphone, soprattutto quelli che hanno Android, e metà della aziende maggiori impegnate nell’uso della tecnologia blockchain. Oltre 19mila aziende usano Linux, che viene studiato e adattato da più di 235mila programmatori nel mondo. Persino il rover Perseverance lanciato dalla Nasa su Marte lo scorso febbraio ha un sistema operativo basato su Linux per il proprio drone. Nulla di tutto questo, ha spiegato in diverse interviste Torvalds, era atteso quando ha inventato il sistema. L’unico settore in cui il sistema operativo non è diventato dominante è quello dei computer ‘normali’, dove ha una quota di mercato di poco più del 2%. Ma la sua importanza, spiega al sito The register Kees Cook, security and Linux kernel engineer di Google, è fuori di dubbio.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Xiaomi: non solo smartphone, acquista start up guida autonoma
Operazione da 77 mln dollari, obiettivo sono i veicoli elettrici
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
26 agosto 2021
18:20
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Xiaomi va oltre il mercato degli smartphone e annuncia l’acquisizione della start up per la guida autonoma Deepmotion, in un’operazione che dovrebbe aggirarsi sui 77,4 milioni di dollari. L’accordo dovrebbe aiutare il colosso cinese ad entrare nel campo in rapida espansione dei veicoli elettrici, diversificando la propria produzione.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La società ha parlato dell’acquisto dopo l’indicazione di risultati migliori del previsto nel secondo trimestre 2021, periodo in cui, grazie alla ripresa in mercati chiave come l’India, è riuscita a superare Apple e diventare il secondo fornitore di cellulari al mondo per numero di spedizioni.
Il co-fondatore e amministratore delegato del gruppo, Lei Jun, sta cercando di allargare il mercato di Xiaomi oltre gli smartphone. Il manager sta portando avanti personalmente un progetto per produrre veicoli elettrici, con un investimento iniziale di 10 miliardi di dollari nel prossimo decennio.
L’idea non è però molto gradita agli investitori: le azioni di Xiaomi sono arrivate a perdere oggi fino al 4,7% nel calo generale dei titoli tecnologici cinesi. Il titolo è stato appesantito peraltro proprio dalle persistenti preoccupazioni sulla spesa impegnata per i veicoli non inquinanti.

Tecnologia tutte le notizie in tempo reale! TUTTO IL MONDO TECNOLOGICO IN UN CLICK!NON PERDERLO!
Aggiornamenti, Android, Notizie, Scienza, Tecnologia, Ultim'ora

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 34 minuti

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 14:12 DI DOMENICA 15 AGOSTO 2021

ALLE 02:04 DI SABATO 21 AGOSTO 2021

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Dal Cnr di Milano il super computer che batte Google
Sfida vinta grazie a intelligenza artificiale e deep learning
15 agosto 2021
14:12
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Un team di ricercatori coordinato da Enrico Prati dell’Istituto di fotonica e nanotecnologie del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Ifn) di Milano ha sviluppato un computer quantistico che supera la concorrenza di Google. Come si legge sulla rivista “Nature Communications Physics”, la possibilità di applicare l’intelligenza artificiale e il deep learning al compilatore, ha consentito di programmare un algoritmo che si adatta a qualsiasi computer quantistico basato su porte logiche.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il risultato è stato ottenuto con la collaborazione di Matteo Paris dell’Università Statale di Milano e di Marcello Restelli del Politecnico di Milano. Nella ricerca, Enrico Prati spiega che: “Analogamente ai computer convenzionali, in cui i bit sono sottoposti ai calcoli attraverso dalle porte logiche, anche nei computer quantistici è necessario impiegare porte logiche quantistiche, che però vanno programmate da una sorta di sistema operativo che conosce quali sono le operazioni realizzabili. Tuttavia esistono molte versioni diverse di hardware che forniscono differenti operazioni realizzabili, come un piccolo mazzo di carte da gioco da cui scegliere”. Il team ha dunque sviluppato con il deep learning un compilatore in grado di trovare l’ordine giusto “per giocare le 5-6 carte a disposizione, anche con sequenze lunghe centinaia di giocate, scegliendo una per una quelle giuste per formare l’intera sequenza – sottolinea Lorenzo Moro del Cnr – dopo una fase di addestramento, che va da qualche ora a un paio di giorni, l’intelligenza artificiale impara a costruire nuovi pezzi per ogni porta logica quantistica, partendo dalle operazioni disponibili, ma impiegando pochi millisecondi”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La ricerca del Cnr italiano è stata brevettata: “Il nostro modello supera un brevetto simile di Google, che usa l’intelligenza artificiale dopo l’addestramento ma solo per una porta logica alla volta. Poi è richiesto un nuovo addestramento”. I ricercatori hanno invece scoperto come costruire tutte le porte logiche quantistiche con un addestramento unico, dopo il quale si può richiamare subito la soluzione per una qualsiasi porta logica, con il cosiddetto deep learning. Proprio Google ha da poco inaugurato a Santa Barbara, in California, il suo Quantum AI Campus, per lo sviluppo di computer quantistici. “Guardando avanti di dieci anni, molte delle più grandi sfide globali, dai cambiamenti climatici alla gestione della prossima pandemia, richiederanno un nuovo tipo di computing” aveva spiegato in occasione dell’apertura Erik Lucero, Lead Engineer del Google Quantum AI.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Gran Bretagna, entro il 2025 addio al telefono fisso
La rivoluzione digitale spinge ad abbandonare la linea domestica
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
16 agosto 2021
18:48
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Entro il 2025 non si utilizzeranno più telefoni fissi in Gran Bretagna. Stando a quanto riporta il Daily Mail, fautori del passaggio epocale sono le compagnie di telecomunicazione che, in tutto il Paese, mirano a favorire il passaggio alla telefonia mobile, anche grazie al 5G.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Inoltre, i principali operatori offrono oramai canoni in abbonamento che non comprendono più le chiamate illimitate da un numero fisso ma solo il collegamento a internet domestico e, spesso, una scheda sim per lo smartphone, così da incrementare lo ‘switch’ verso il mobile. In Europa, già alcuni paesi hanno incentrato le loro politiche commerciali sull’abbandono della linea casalinga, come la Francia, dove i contratti di telefonia fissa oramai non esistono più. Tuttavia, in Gran Bretagna sono emerse delle critiche per l’operazione, soprattutto nei riguardi delle persone più anziane, prive di un cellulare e di una rete internet. La direttrice dell’associazione Age UK, Caroline Abrahams, ha infatti dichiarato: “dato che circa la metà delle persone anziane di età superiore ai 75 anni non è online, potrebbe esservi un serio problema di comunicazione per i nostri cittadini”. C’è da dire che la scomparsa del telefono fisso non è conseguenza dello spegnimento di antenne o delle infrastrutture dedicate. Si tratta semplicemente di un trend che, in Gran Bretagna come altrove, si palesa come evidente e legato allo sviluppo di servizi differenti. Ad ogni modo, le principali organizzazioni hanno già rassicurati i britannici su un ‘accompagnamento’ verso la tecnologia mobile, anche attraverso offerte specifiche, sia sull’acquisto di smartphone che piani ‘solo voce’ per gli over 70.   MONDO

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Polemica social per donne lampadario a party Diletta Leotta
Ha festeggiato i 30 anni con mega festa in Sicilia
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
16 agosto 2021
14:07
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Si scatena sui social e balza in testa ai trend la polemica per alcune foto del party di compleanno di Diletta Leotta in cui si vedono delle giovani donne “trasformate” in lampadario: le ragazze infatti hanno un paralume sulla testa. “Le donne lampadario a un compleanno di una donna nel 2021 per me sono degradanti” twitta qualcuno.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Le ragazze usate in stile soprammobile sono un qualcosa di riprovevole” fa eco qualcun altro. “Per il suo compleanno, colei che ribadisce che la bellezza “capita”, ingaggia delle donne per vestirsi da lampadario” è un altro dei commenti di riprovazione.
“Ciao, che lavoro fai? La donna-lampadario ai compleanni delle vip che fanno discorsi edificanti a Sanremo” dice ancora un altro. Qualcuno fa notare anche: “Magari non è una sua scelta, forse è l’agenzia che si occupa di questi eventi a partorire boiate del genere. In ogni caso, se sei un personaggio pubblico, non puoi accettare che vengano usate “donne-lampadario” alla tua festa”.
Infine c’è chi pensa ci siano emergenza più importanti in questo momento: “#DilettaLeotta nel bene e nel male in tendenza con quello che sta succedendo a migliaia di donne in Medioriente” è uno dei commenti.
La conduttrice ha festeggiato i 30 anni con un mega party in Sicilia a cui hanno partecipato anche Elodie e Rossella Fiamingo. Non è stato “avvistato” Can Yaman.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Oppo vince il premio Eisa “Best Product Advanced Smartphone”
Assegnato all’azienda per il secondo anno consecutivo

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
16 agosto 2021
18:47
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’Oppo Find X3 Pro ha permesso alla compagnia cinese di aggiudicarsi, per il secondo anno consecutivo, il premio “Best Product Advanced Smartphone” di Eisa, la Expert Imaging and Sound Association. Il gruppo, composto da 61 tra le più autorevoli riviste di elettronica del mondo, da quasi 40 anni fornisce raccomandazioni e consigli per l’acquisto di tecnologia di consumo.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Paul Miller, Presidente dell’Eisa, ha sottolineato così il riconoscimento a Oppo: “Elevando ulteriormente gli standard tecnologici, il Find X3 Pro sorprende per le sue funzionalità complete e un design iconico.
Lo smartphone offre probabilmente il miglior comparto fotografico mobile di questa stagione, presentando quattro obiettivi sul retro – un primario e ultra grandangolare da 50MP, un teleobiettivo da 13MP e, per la prima volta in assoluto, un microscopio snapper da 3MP, che offre un ingrandimento fino a 60x. Questa configurazione multi-camera è in grado di mantenere ogni promessa, rendendolo lo smartphone più avanzato sul mercato”. Oppo ha portato il suo più recente Find X3 Pro in giro per i centri commerciali italiani, tramite l’iniziativa Oppo Summer Tour. “Siamo davvero onorati di ricevere questo importante premio Eisa, come riconoscimento per il lavoro di innovazione e ricerca che caratterizza il Find X3 Pro – ha detto Maggie Xue, President di Oppo Western Europe – ottenerlo per il secondo anno consecutivo è la dimostrazione del raggiungimento del nostro obiettivo finale di creare dispositivi che superino costantemente le aspettative dei consumatori, offrendo esperienze innovative e premium in tutti i mercati in cui siamo presenti”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Cnr supera Google per algoritmo computer quantico
Prati(Cnr): “Compilatori quantistici fondamentali per i sistemi”
APPROFONDIMENTO
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
16 agosto 2021
17:38
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Un lavoro di squadra paragonabile, anzi superiore, a quello delle big tech americane. Il Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Ifn) di Milano, grazie al lavoro congiunto di più team, è riuscito infatti a superare un brevetto di Google nel merito del quantum computing.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
I ricercatori guidati da Enrico Prati dell’Istituto di fotonica e nanotecnologie, hanno sviluppato un sistema che, tramite l’intelligenza artificiale e il deep learning, riesce a risolvere in pochi millisecondi il ‘problema’ nel costruire le porte logiche che un computer quantico può utilizzare per le sue attività. Fino ad oggi, proprio compagnie come Google erano riuscite nell’intento di velocizzare le operazioni ma con dei concreti limiti, mentre il Cnr ha realizzato un algoritmo polivalente, applicabile a qualsiasi computer con porte logiche quantistiche. Lo studio è stato pubblicato sull’ultimo numero dell’inserto di Nature “Communications Physics”, e dimostra la possibilità di applicare l’intelligenza artificiale e il deep learning ad un compilatore finalizzato a programmare un algoritmo ad oggi unico. Un risultato ottenuto con la collaborazione di Matteo Paris dell’Università Statale di Milano e Marcello Restelli del Politecnico di Milano. Su Nature, Enrico Prati spiega che: “Analogamente ai computer convenzionali, in cui i bit sono sottoposti ai calcoli attraverso porte logiche, anche nei computer quantistici è necessario impiegare porte logiche quantistiche, che però vanno programmate da una sorta di sistema operativo, che conosce quali sono le operazioni realizzabili”. Tuttavia, versioni diverse di hardware possono dar vita a scenari differenti, con la necessità di individuare le sequenze corrette con cui ‘attivare’ le porte logiche quantistiche necessarie.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il team fa l’esempio di un giocatore di carte che deve pensare a come fare le sue mosse, nonostante un numero limitato di tentativi. “Abbiamo dunque sviluppato con il deep learning un algoritmo in grado di trovare l’ordine giusto per giocare le 5 o 6 carte a disposizione, anche con sequenze lunghe centinaia di giocate, scegliendo una per una quelle giuste per formare l’intera sequenza” sottolinea Lorenzo Moro del Cnr. Dopo una fase di addestramento, che va da qualche ora a un paio di giorni, l’intelligenza artificiale impara a muoversi per creare la sequenza di attivazione di ogni porta logica.
La ricerca del Cnr supera i contesti applicativi di altre organizzazioni, sicuramente più conosciute. Il modello sorpassa un brevetto di Google, che ha dimostrato di poter utilizzare l’intelligenza artificiale per le porte logiche, ma con un addestramento valido una sola volta. Dopo la sequenza di attivazione, per averne un’altra, bisogna ricominciare daccapo.
I ricercatori italiani hanno invece individuato come costruire tutte le porte logiche in maniera automatica. “La tecnologia del quantum computer permette di risolvere problemi di calcolo impossibili con strumenti ordinari e, in tale scenario, i compilatori quantistici diventano fondamentali per un controllo efficiente dei sistemi” conclude Prati.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Cina, verso stretta contro concorrenza sleale su Internet
Varata bozza di regole aperte a osservazioni fino a 15 settembre
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
17 agosto 2021
10:23
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La Cina si avvia a varare una nuova stretta contro la concorrenza sleale nel settore di Internet, mandando sotto pressione i listini di Borsa e i titoli del comparto tecnologico. L’Amministrazione statale per la regolamentazione del mercato (Samr) ha emesso una bozza di regole su una vasta gamma di aree, come l’accantonamento delle recensioni negative a favore di quelle positive.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Le piattaforme Internet non dovranno usare dati, algoritmi e mezzi tecnici per influenzare le scelte dell’utente o metodi per il cosiddetto “dirottamento del traffico”. Fino al 15 settembre è previsto un periodo di “raccolta di osservazioni pubbliche”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Afghanistan: Facebook mette al bando i talebani
Anche dalle sue piattaforme Instagram e WhatsApp
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
17 agosto 2021
11:27
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Facebook ha reso noto di avere messo al bando dalla sua piattaforma i talebani e tutti i contenuti a sostegno del gruppo, che il social considera un’organizzazione terroristica.
Secondo quanto riporta la Bbc, il colosso fondato da Mark Zuckerberg ha formato un team di esperti afgani dedicato alla rimozione di contenuti legati ai talebani, che per anni hanno usato i sociali per diffondere i loro messaggi.

Oltre a Facebook, la decisione vale anche per le sue piattaforme Instagram e WhatsApp.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Brevetti contesi, multa di 300 milioni di dollari per Apple
Violazione di cinque brevetti LTE appartenenti a Optis Wireless
A
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
17 agosto 2021
18:20
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Secondo un rapporto di Bloomberg, una giuria federale del Texas ha ordinato ad Apple di versare nelle casse di Optis Wireless 300 milioni di dollari, a seguito della violazione di cinque brevetti per la tecnologia LTE. Optis Wireless Technology fa parte, insieme a Optis Cellular Technology, Unwired Planet e Unwired Planet International, della compagnia texana PanOptis.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Si tratta di un gruppo che non produce brevetti ma che ne acquista in giro per il mondo, quando lo sviluppo di una particolare tecnologia sta prendendo piede, così da ‘sperare’ che le licenze vengano violate. Nel merito dei brevetti per la comunicazione LTE usati impropriamente da Apple, la proprietà era detenuta, prima dell’acquisto a favore di Optis Wireless, da Samsung, LG e Panasonic. La causa tra le due società risale allo scorso agosto, quando Optis aveva chiesto il pagamento di oltre 500 milioni di dollari per l’infrazione.
Apple si era opposta, ottenendo adesso l’accettazione del ricorso, che ha portato la multa da 506 milioni a 300 milioni di dollari. La sentenza del 13 agosto non ha discolpato Apple ma ha riesaminato l’importo da pagare a Optis Wireless Technology. Il colosso di Cupertino, nel rispondere alla decisione della giuria del Texas, ha dichiarato: “Ringraziamo la giuria per il suo tempo, ma siamo delusi dal verdetto e abbiamo intenzione di ricorrere nuovamente in appello. Optis non realizza prodotti e la sua unica attività è quella di citare in giudizio le aziende che utilizzano i brevetti che accumulano. Continueremo a difenderci contro i loro tentativi di ottenere pagamenti irragionevoli”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Recovery: Ue stacca primo assegno da 9mld a Spagna
Von der Leyen, per transizione verde e digitalizzazione
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
18 agosto 2021
18:47
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La Commissione europea ha erogato oggi alla Spagna 9 miliardi di euro in prefinanziamento, pari al 13% della dotazione finanziaria del paese nell’ambito del Recovery and Resilience Facility. Il pagamento della prima rata contribuirà a dare il via all’attuazione degli investimenti fondamentali e delle misure di riforma delineate nel Piano nazionale di ripresa e resilienza della Spagna.
“L’ambizioso piano fornirà una spinta cruciale per rendere la transizione verde una realtà, digitalizzare ulteriormente l’economia e rendere la Spagna più resiliente che mai”, scrive la presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, su Twitter.   POLITICA   ECONOMIA

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Su Facebook Messenger arrivano le chiamate crittografate
Tecnologia end-to-end applicata anche ad audio e video
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
17 agosto 2021
18:19
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Facebook ha confermato di aver aggiunto anche alle chiamate audio e video la crittografia end-to-end, già integrata nelle chat testuali. Una decisione che, secondo il colosso statunitense, è diretta conseguenza del boom nell’utilizzo della piattaforma, soprattutto dopo i vari lockdown generalizzati.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La società ha sottolineato che, nel periodo di picco, ci sono state più di 150 milioni di videochiamate al giorno su Messenger. Altri prodotti di Facebook, come WhatsApp, poggiano già sulla crittografia end-to-end, che garantisce che solo il mittente e il destinatario abbiano accesso ai contenuti dei messaggi e delle chiamate. Nessun altro, incluso Facebook, può leggere o ascoltare quanto condiviso. La stessa compagnia ha però ricordato che, nel caso di segnalazioni per molestie, possono essere prese comunque contromisure per individuare un utilizzo improprio della piattaforma. La novità della crittografia end-to-end interessa, per il momento, solo le chiamate vocali e video tra singoli utenti. Restano escluse le chat di gruppo, anche testuali. Facebook ha confermato che testerà la funzionalità, dove non presente, nelle prossime settimane. In concomitanza con la crittografia, arriva anche un aggiornamento dell’opzione per i messaggi effimeri, che consente di controllare per quanto tempo qualcuno può vedere i messaggi inviati in una chat, prima che scompaiano. Con l’update, gli utenti possono scegliere la durata di visione, da cinque secondi a 24 ore.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Pi Greco, primato mondiale dei Grigioni con 62’800 miliardi di decimali
Il calcolo è stato 2 volte più veloce dell’ultimo record Google
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
GINEVRA
17 agosto 2021
18:21
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La Scuola universitaria professionale dei Grigioni, in Svizzera (FHGR), ha stabilito il nuovo record mondiale del numero di decimali della costante matematica del “Pi Greco”. Con oltre 62’800 miliardi di decimali ha superato di 12’800 miliardi il primato precedente, riferisce l’agenzia di stampa svizzera Keystone-Ats.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La FHGR, chiederà ora l’iscrizione nel Guinness dei primati e in una nota svela che le ultime dieci cifre del numero sono “7’817’924’264”. Il numero completo sarà reso noto solo dopo l’iscrizione nel libro dei record.
Al super-computer sono occorsi 108 giorni e 9 ore di attività per calcolare il nuovo Pi Greco ed è poi seguita una fase di verifica, precisa Keystone-Ats citando una nota della scuola.
La Scuola ammette che conoscere un Pi Greco così’ lungo non ha alcuna utilità pratica. L’interesse risiede nella maniera in cui si riesce a calcolare la sequenza di numeri, ciò che implica un buon hardware e una certa competenza per impostare il computer e farlo funzionare per settimane senza interferenze.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il Pi greco è il numero per il quale dobbiamo moltiplicare il diametro di un cerchio per ottenere la sua circonferenza e il numero di cifre dopo la virgola è infinito. Il procedimento per il suo calcolo da parte della scuola universitaria svizzera – aggiunge Keystone-Ats – è stato quasi due volte più veloce del record stabilito da Google nel suo cloud nel 2019 (31’400 miliardi di decimali) e circa 3,5 volte più rapido dell’ultimo record mondiale di Timothy Mullican nel 2020 (50’000 miliardi di decimali).
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Google al lavoro su un telefono Pixel pieghevole
Schermo da 7,6 pollici per il dispositivo chiamato Passport

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
17 agosto 2021
18:19
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Google potrebbe annunciare un ‘Pixel Fold’ entro la fine dell’anno. Ad affermarlo è lo sviluppatore ‘cstark27’, che ha notato come nella versione beta di Android 12 ci siano delle righe di codice riferite ad un dispositivo dal nome “Passport”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Si tratta dello stesso di cui si parla oramai da mesi, come il primo smartphone pieghevole di Big G. Le indicazioni suggeriscono che Passport potrebbe ospitare il nuovo processore Google Tensor prodotto da Samsung, fornitore anche del modem di connessione 5G di cui sarà dotato il foldable. Altre voci riportano che il Passport beneficerà dello stesso schermo da 7,6 pollici e frequenza di aggiornamento a 120 Hz del Galaxy Z Fold 3, che proprio Samsung produce in casa, attraverso la divisione Display. Samsung è leader nella tecnologia pieghevole al momento e Google si è molto avvicinato all’azienda ultimamente, avendo anche collaborato allo sviluppo di Wear OS 3, il sistema operativo a bordo dei nuovi Galaxy Watch 4. Non è chiaro se Passport apparirà insieme ai Pixel 6 e Pixel 6 Pro, previsti già in agosto, o se Google lo annuncerà in autunno. Considerando che la compagnia ha già fornito una corposa anteprima dei Pixel tradizionali, la rivelazione del Passport potrebbe essere un bonus per l’evento hardware imminente.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Anche Google Pixel 6 dice addio al caricatore in confezione
Il Pixel 5a è l’ultimo smartphone del gruppo con l’accessorio
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
18 agosto 2021
13:11
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il Google Pixel 6 non vedrà la presenza del classico caricatore a muro nella confezione di vendita.

Dopo Apple e Samsung, anche Big G dunque si muove verso una maggiore attenzione alla sostenibilità, considerando che i suoi Pixel sono dotati di una porta Ubs-C, che è oramai lo standard di ricarica nel mondo Android (e in parte, Apple per gli iPad).
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il Google Pixel 5a è l’ultimo ad avere una confezione di vendita tradizionale, mentre dal prossimo modello anche il cartone utilizzato per il packaging sarà ridotto. Stando a recenti indiscrezioni, la compagnia includerà comunque un cavetto di connessione, sulla scia di quanto fatto dalle altre compagnie hi-tech.

Nonostante ciò, le critiche non mancano nei confronti della scomparsa del caricabatterie. Già alla decisione di Apple, i detrattori hanno parlato della necessità, per i clienti, di acquistare un adattatore a muro a parte, passando proprio per gli store di Apple. Altri, hanno ricordato che le nuove velocità di ricarica sono già, di per sé, un vantaggio per il consumo di energia, drasticamente ridotto nei tempi rispetto al passato.

Una provocazione è arrivata dal giornalista Max Weinbach, che ha proposto a Google di mettere in vendita il Pixel 6 e Pixel 6 Pro con l’aggiunta, gratuita di un caricatore, solo ne davvero necessario, oppure scontare il prezzo finale del dispositivo per chi sceglie l’opzione priva dell’accessorio.

Google dovrebbe presentare i nuovi smartphone di punta in autunno.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Samsung svela lo smartphone Galaxy A52s
Display di qualità e processore avanzato per il medio gamma
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
18 agosto 2021
13:14
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Samsung ha svelato online il suo nuovo smartphone medio gamma, il Galaxy A52s 5G. Il modello si presenta come un aggiornamento del Galaxy A52 5G, lanciato a marzo.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Integra lo stesso display, batteria e configurazione fotografica posteriore anche se adesso beneficia di un processore di recente generazione, il Qualcomm Snapdragon 778G, con prestazioni migliorate rispetto al chip Snapdragon 750G. Una sola la variante di memoria, con 6 GB di Ram e 128 GB di archiviazione. Degna di nota la funzionalità software e hardware chiamata ‘Ram Plus’, pensata per espandere la memoria di lavorazione, utilizzando lo storage interno e fornire così un’esperienza multitasking più veloce.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il Galaxy A52s 5G è dotato di una fotocamera con un sensore primario da 64 megapixel, obiettivo f/1.8 e stabilizzazione ottica dell’immagine (OIS); un sensore secondario da 12 megapixel con obiettivo ultra grandangolare f/2.2; una fotocamera macro da 5 megapixel e un teleobiettivo da 5 megapixel. Il telefono è disponibile nei colori Awesome Black, Awesome White, Awesome Violet e Awesome Mint.

Sul fronte della disponibilità, il Galaxy A52s 5G sarà in pre-ordine, in molti paesi europei, dal 24 agosto, con spedizioni a partire dal 3 settembre. Visto che non ci sono indicazioni circa il cartellino in Italia, per averne un’idea, oltremanica il prezzo è pari a 399 sterline, che dovrebbero trasformarsi in circa 429 euro.   ANDROID

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Apple Watch Series 7, online le prime immagini in rendering
A settembre possibile lancio dello smartwatch con nuovo design
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
19 agosto 2021
12:42
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Apple potrebbe lanciare un Watch ridisegnato insieme alla serie degli iPhone 13 a settembre. In vista di tale annuncio, il sito 91Mobile ha condiviso vari rendering che riprenderebbero da vicino le fattezza dell’Apple Watch Series 7, come da risultato delle informazioni tecniche ottenute sinora.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
I disegni mostrano un aspetto più sottile, con cassa piatta e cornici meno pronunciate delle attuali. Non mancherà la solita corona digitale sul lato, per semplificare la navigazione tra i menu e la scelta delle app da aprire, oltre alla solita possibilità di interazione con il touch.
Sul piano dell’hardware tuttavia, il colosso di Cupertino potrebbe optare per una cassa audio migliorata e qualche sensore in più per attività di monitoraggio della salute. Già in passato si è parlato dell’eventualità della misurazione del glucosio nel sangue, così come della pressione arteriosa, peraltro una funzionalità che la concorrenza già integra, come i Galaxy Watch3 (e i recenti 4) di Samsung. Altri, tra cui Huawei, hanno inserito sui loro ultimi smartwatch anche il rilevamento della temperatura corporea. Stando a 91Mobile, in termini di dimensioni, la variante da 40 mm misurerà 44x38x9 mm, con un display da 1,8 pollici, mentre quella da 44 mm misurerà 44x38x10,7 mm, con un display relativamente più grande. Secondo i dati del ‘Global Smartwatch Model Tracker’ di Counterpoint Research, dal lancio del Watch Series 6 lo scorso autunno, Apple ha visto salire la sua quota di mercato smartwatch del 3%, raggiungendo il 33,5% del totale.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Ripristinata piattaforma sanitaria informatica Lombardia
Agenzia Aria, tutti i servizi funzionanti da questa mattina
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
18 agosto 2021
13:35
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
E’ tornata pienamente operativa la piattaforma sanitaria informatica della Regione Lombardia. Lo comunica l’agenzia regionale Aria Spa, in una nota in cui si spiega che “tutti i servizi del Sistema Informativo Socio-Sanitario di Regione Lombardia, compreso il Fascicolo sanitario elettronico, hanno ripreso a funzionare correttamente da questa mattina” e che “nessun dato è andato perso”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il blocco del sistema – che aveva portato rallentamenti nell’invio dei dati sanitari (come ricette e tamponi eseguiti) da parte di farmacie e medici di base – era partito sabato scorso, a causa di un guasto ai condizionatori nella sede del Centro elaborazione dati di Aria, come spiegato dall’Assessorato regionale al Welfare. Da qui la decisione dei tecnici di spegnere i server, per evitarne il surriscaldamento.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Cina: 1.000 imprese presenti al 5° China-Arab States Expo
In programma dal 19 al 22 agosto
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
18 agosto 2021
18:46
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Oltre 1.000 imprese nazionali e d’oltremare si sono registrate come espositori per gli eventi in presenza e virtuali del quinto China-Arab States Expo, in programma dal 19 al 22 agosto nella regione autonoma di Ningxia Hui, nella Cina nord-occidentale.
Gli organizzatori dell’Expo hanno dichiarato oggi in una conferenza stampa che 239 aziende metteranno in mostra i loro ultimi prodotti ed innovazioni negli spazi espositivi che coprono una superficie di circa 12.000 metri quadrati.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Gli eventi in presenza copriranno i temi della sanità, dell’energia pulita, dei nuovi materiali, dell’economia digitale e del commercio elettronico transfrontaliero.
Le imprese partecipanti terranno anche una serie di eventi online dedicati alle tecnologie come 5G, intelligenza artificiale, big data e cloud computing.
Il Marocco e gli Emirati Arabi Uniti, ospiti d’onore dell’Expo, terranno eventi online e in presenza per illustrare la loro cultura e tecnologia, ha dichiarato Zhang Liwei, vice capo dell’ufficio regionale di Ningxia che si occupa delle esposizioni.
Oltre 5.000 imprese da oltre 110 Paesi e regioni hanno partecipato alle quattro precedenti edizioni della China-Arab States Expo a Yinchuan, capoluogo regionale di Ningxia.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Cina: Pechino accelera innovazione tecnologia digitale
Più ricerca e sviluppo di chip di fascia alta legati al 6G
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
18 agosto 2021
18:54
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Pechino ha recentemente pubblicato un piano di attuazione per accelerare la realizzazione della sua economia digitale. Lo scrive il China Science Daily.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il piano prevede che Pechino si concentri sulle tecnologie d’avanguardia mondiali e sui requisiti strategici futuri, e promuova l’integrazione profonda della tecnologia digitale e dell’economia reale.
A questo scopo, Pechino si troverà in anticipo nel quadro della generazione di innovazione tecnologica digitale. La città sosterrà lo sviluppo delle tecnologie di comunicazione come le reti di informazione e comunicazione di nuova generazione, l’integrazione della comunicazione e dell’intelligenza artificiale (AI), l’integrazione della rete satellitare e terrestre, e la sicurezza delle reti di comunicazione.
Secondo il piano di attuazione, Pechino spingerà anche la ricerca e lo sviluppo di chip di fascia alta legati al 6G, dispositivi di base e piattaforme di simulazione e verifica.
Inoltre, la città svilupperà un computer quantistico superconduttore e un sistema operativo, così come algoritmi quantistici e software applicativi, e rafforzerà lo sviluppo di circuiti quantistici ad un livello internazionale di prim’ordine.
Secondo il piano, la città si è impegnata a diventare più influente a livello internazionale e a essere un leader tecnologico nel campo dei chip AI e dell’apprendimento profondo.
Inoltre promuoverà anche le innovazioni della blockchain su larga scala, sistemi informatici che imitano o si ispirano al cervello, l’elaborazione centrale delle informazioni, l’analisi e la simulazione biologica 3D, l’archiviazione e l’elaborazione del DNA, e l’interazione intelligente uomo-computer.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Facebook, dati dal mondo reale per prevenire l’odio con l’IA
Algoritmi di Intelligenza Artificiale anticipano trend negativi
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
18 agosto 2021
18:58
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Aumentano i post di odio su Facebook ma anche la capacità del social network di rimuoverli quasi in tempo reale. Merito degli algoritmi di Intelligenza Artificiale che hanno permesso, nel trimestre da aprile a giugno del 2021, di eliminare 31,5 milioni di contenuti di incitamento all’odio, in confronto dei 25,2 milioni del primo trimestre dell’anno.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il numero è in crescita anche su Instagram, dove i team dedicati hanno rimosso 9,8 milioni di post, rispetto ai 6,3 milioni del periodo da gennaio a marzo. Dati che emergono dal più recente ‘Report sull’applicazione degli Standard della Comunità’, appena diffuso, e che pone in evidenza i miglioramenti nell’uso dell’IA, finalizzata al rilevamento proattivo. “I nostri investimenti in Intelligenza Artificiale ci permettono di rilevare più tipi di violazioni relative ai discorsi di incitamento all’odio su Facebook e Instagram. Questa tecnologia ci aiuta a far rispettare le policy per miliardi di utenti e in più lingue. Gli avanzamenti costanti e continui, come il Reinforcement Integrity Optimizer (RIO), consentono ai modelli di individuare i discorsi negativi, utilizzando i dati provenienti dal mondo reale”. L’attenzione di Facebook, circa odio e abusi, è sempre più rivolta ai minori. In precedenza, il gruppo inseriva nel report solo la metrica relativa alla nudità infantile e allo sfruttamento sessuale dei bambini. Adesso invece, sono state aggiunte anche le categorie ‘nudità e abuso fisico’ e ‘sfruttamento sessuale’, così da fornire una panoramica più dettagliata e trasparente degli sforzi in questo ambito, supportando in via generale gli esperti di sicurezza e gli accademici.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Facebook, rimossi 20 milioni di post bufala sul Covid
Il dato emerge dal nuovo report sugli standard della comunità
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
18 agosto 2021
19:00
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Facebook ha pubblicato il nuovo ‘Report sull’applicazione degli Standard della Comunità’, relativo al secondo trimestre del 2021. Si tratta di un documento, giunto alla decima edizione, che fornisce le indicazioni su come il gruppo ha applicato le policy sulle sue app.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Gran parte del lavoro si è concentrato nel gestire i discorsi d’odio e come questi vengono posizionati nel news feed degli utenti. “La rimozione di tali post è aumentata di oltre 15 volte su Facebook e Instagram, da quando abbiamo iniziato a registrare questo dato” spiega il team. “Il tasso di proattività, ossia la percentuale di contenuti su cui abbiamo agito e che abbiamo individuato prima che un utente li segnalasse, è superiore al 90% per 12 delle 13 aree di policy prese in considerazione per Facebook e 9 su 11 per Instagram”.
Nel merito dei contenuti particolarmente ‘sensibili’, non si possono escludere quelli a tema Covid-19. “A livello globale, abbiamo rimosso più di 20 milioni di contenuti da Facebook e Instagram che violavano le nostre policy sulla disinformazione legata al Covid-19. Eliminati oltre 3.000 account, pagine e gruppi che hanno ripetutamente violato le regole contro la diffusione di fake news, anche sui vaccini”. In generale, sono circa 190 milioni i contenuti relativi alla pandemia su cui il social network ha inviato avvisi, perché valutati falsi dai partner indipendenti per il fact checking, parzialmente falsi, manipolati o privi di contesto. Quando un contenuto viene considerato non del tutto attendibile, al suo fianco viene aggiunta un’etichetta, così che le persone siano maggiormente consce su ciò che condividono. “Abbiamo fornito informazioni autorevoli per aiutare a migliorare il consenso sui vaccini, su Facebook come su Instagram. Oggi sappiamo che, in base alle ricerche, le persone sono più propense a farsi vaccinare se vedono altri nella loro comunità che lo fanno”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Facebook ha pubblicato il nuovo ‘Report sull’applicazione degli Standard della Comunità’, relativo al secondo trimestre del 2021. Si tratta di un documento, giunto alla decima edizione, che fornisce le indicazioni su come il gruppo ha applicato le policy sulle sue app.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Gran parte del lavoro si è concentrato nel gestire i discorsi d’odio e come questi vengono posizionati nel news feed degli utenti. “La rimozione di tali post è aumentata di oltre 15 volte su Facebook e Instagram, da quando abbiamo iniziato a registrare questo dato” spiega il team. “Il tasso di proattività, ossia la percentuale di contenuti su cui abbiamo agito e che abbiamo individuato prima che un utente li segnalasse, è superiore al 90% per 12 delle 13 aree di policy prese in considerazione per Facebook e 9 su 11 per Instagram”.
Nel merito dei contenuti particolarmente ‘sensibili’, non si possono escludere quelli a tema Covid-19. “A livello globale, abbiamo rimosso più di 20 milioni di contenuti da Facebook e Instagram che violavano le nostre policy sulla disinformazione legata al Covid-19. Eliminati oltre 3.000 account, pagine e gruppi che hanno ripetutamente violato le regole contro la diffusione di fake news, anche sui vaccini”. In generale, sono circa 190 milioni i contenuti relativi alla pandemia su cui il social network ha inviato avvisi, perché valutati falsi dai partner indipendenti per il fact checking, parzialmente falsi, manipolati o privi di contesto. Quando un contenuto viene considerato non del tutto attendibile, al suo fianco viene aggiunta un’etichetta, così che le persone siano maggiormente consce su ciò che condividono. “Abbiamo fornito informazioni autorevoli per aiutare a migliorare il consenso sui vaccini, su Facebook come su Instagram. Oggi sappiamo che, in base alle ricerche, le persone sono più propense a farsi vaccinare se vedono altri nella loro comunità che lo fanno”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Chiusa in Canada udienza per l’estradizione di ‘Lady Huawei’
Capo della Corte suprema fisserà data per la sentenza il 21/10
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
OTTAWA
19 agosto 2021
00:32
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Si è concluso oggi, dopo quasi 1.000 giorni di dispute legali e risse diplomatiche, il nuovo ciclo di audizioni in un tribunale canadese per l’esame della possibile estradizione verso gli Stati Uniti di Meng Wanzhou, conosciuta anche come Lady Huawei.
La donna, direttrice finanziaria di Huawei nonchè figlia del suo fondatore e presidente Ren Zhengfei, era stata arrestata nel dicembre 2018 su mandato degli Stati Uniti, che vorrebbero processarla per frode bancaria e cospirazione per presunti rapporti commerciali della sua azienda, attraverso una controllata, con l’Iran.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Heather Holmes, giudice capo della Corte Suprema della Columbia Britannica, ha dichiarato che il 21 ottobre fisserà una data per emettere la sua sentenza.
Se trasferita negli Stati Uniti per il processo e riconosciuta colpevole, potrebbe subire una condanna di oltre 30 anni di carcere. Oggi Meng Wanzhou vive in libertà vigilata in Canada, ed è tenuta costantemente sotto controllo tramite un braccialetto elettronico.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Facebook, più consenso sui vaccini con la lotta alle bufale
Negli Usa titubanza ridotta del 50%, più consenso in Europa
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
19 agosto 2021
12:42
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Consenso sui vaccini contro il Covid-19 aumentato del 35% in Francia, del 25% in Indonesia e del 20% in Nigeria. Sono i dati di un’indagine sull’impatto della pandemia, condotta per Facebook da Carnegie-Mellon e dall’Università del Maryland, che mostrano anche una riduzione della titubanza da serio del 50% negli Stati Uniti.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Gran parte del merito va, per il social network, alla realizzazione del ‘Centro informazioni’, una sezione del sito e dell’app che fornisce non solo statistiche sull’andamento della pandemia a livello globale ma anche su come restare informati con fonti verificate, chiedendo il parere di medici e personale qualificato. In base alle ricerche sulla salute pubblica, Facebook ha rilevato che le persone sono più propense a farsi vaccinare se vedono altri nella loro comunità farlo.
La lotta alle fake news è parte integrante del movimento a favore della trasparenza: va in tale direzione il controllo continuo su account, pagine e gruppi che diffondono notizie infondate sul Covid e sui vaccini, così come la volontà di aumentare il legame comunitario tramite funzionalità come le cornici per le foto profilo tematiche, usate dagli utenti dopo la prima e la seconda dose del vaccino. Più del 25% degli iscritti ha visto un amico usare la cornice dell’Unicef mentre, su Instagram, gli sticker per il vaccino contro il Covid-19 sono stati usati da oltre 7,6 milioni di persone in tutto il mondo.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Fb, risposte su salute e vaccini per 2 mld persone
Nel solo periodo aprile-giugno. Lotta a bufale su Covid con l’IA
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
19 agosto 2021
15:46
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Su Facebook, da aprile a giugno, oltre 2 miliardi di persone in tutto il mondo hanno ricevuto risposte dagli esperti di salute sulle paure legate al Covid-19 e sull’immunizzazione tramite i vaccini. Nei soli Stati Uniti, 4 milioni di utenti del social hanno ottenuto informazioni sui centri vaccinali più vicini al luogo di residenza, dopo essersi informati, in maniera più accurata, sui rischi e i benefici dei sieri.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Sono alcuni dei risultati che il gruppo guidato da Mark Zuckerberg ha fornito nel ‘Report sull’applicazione degli Standard della Comunità’, relativo al secondo trimestre del 2021. La lotta alle fake news sulla pandemia ha dato i suoi frutti, anche tramite la collaborazione delle 80 organizzazioni di fact-checking di cui il colosso si serve a livello globale e che, in più di 60 lingue, hanno controllato i contenuti condivisi e relativi al Covid, valutandoli come genuini, falsi, parzialmente falsi, manipolati o privi di contesto. Un monte di post che viene gestito, in una prima fase, dall’Intelligenza Artificiale e dagli algoritmi, per poi essere analizzato dai team umani dedicati. Gli effetti positivi di tale ‘bonifica’ si sono fatti sentire su larga scala: i dati di un’indagine sull’impatto del Covid-19, condotta con Carnegie-Mellon e l’Università del Maryland, mostrano un aumento del consenso sui vaccini del 35% in Francia, del 25% in Indonesia e del 20% in Nigeria. Negli Usa, la titubanza si è ridotta del 50%. Nei paesi in cui i vaccini sono disponibili per la maggior parte delle persone, Facebook ha intensificato gli sforzi per mostrare quando amici e vicini condividono il loro sostegno alla causa, attraverso cornici per la foto profilo e sticker. Dall’inizio della pandemia, più di 18 milioni di persone hanno utilizzato le cornici per la foto profilo. A livello globale, più del 25% degli iscritti su Facebook ha visto qualcuno cambiare la foto con la cornice dell’Unicef sul vaccino contro il Covid-19. Su Instagram, gli sticker per il vaccino sono stati usati da oltre 7,6 milioni di utenti. “Il Covid-19 è ancora un grande problema di salute pubblica e noi ci impegniamo ad aiutare le persone a ottenere informazioni autorevoli, comprese quelle sui vaccini.
Continuiamo a rimuovere la disinformazione dannosa sulla malattia, vietando ad esempio gli annunci che cercano di sfruttare il trend per trarre profitto” ha spiegato Facebook in una nota. In generale, sono stati rimossi più di 20 milioni di contenuti fake sul Covid e bannati oltre 3.000 account, pagine e gruppi, che hanno violato ripetutamente le regole sulla diffusione delle bufale.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Amazon: supermercati fisici affiancheranno e-commerce in Usa
Le prime superfici da 3mila metri quadri in Ohio e California
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
19 agosto 2021
15:58
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il colosso del commercio digitale Amazon punta ai supermercati fisici dopo aver già aperto negozi a tema in giro per gli Usa. Lo sostiene il Wall Street Journal citando fonti vicine all’operazione, secondo le quali le prime superfici di vendita con l’insegna del colosso fondato da Jeff Bezos, non saranno più grandi di 30mila piedi quadrati (3mila mq), pari a 1/3 dell’estensione media di un supermercato americano, e dovrebbero sorgere in Ohio e California.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Una decisione maturata a seguito della tendenza registrata negli Usa a recarsi fisicamente a fare acquisti nei centri commerciali dopo le restrizioni legate alla pandemia. All’interno dei magazzini potrebbero essere disponibili prodotti venduti in esclusiva da Amazon dall’abbigliamento all’elettronica e all’arredamento, a cui si potrebbero affiancare anche articoli di grandi marche. Sul tema comunque non ci sono ancora decisioni definitive.
Per Amazon non si tratterebbe comunque di una novità assoluta, in quanto già oggi si possono fare acquisti in negozi fisici di proprietà. Tra questi si segnalano gli ‘Amazon Books’, gli ‘Amazon 4-star’, gli ‘Amazonfresh’ e gli ‘Amazon pop up’, affiancati dalle insegne ‘Amazon go’ e ‘Amazon gogrocery’, disponibili in diversi Stati degli Usa. E’ dell’inizio del 2017 infine l’acquisizione della catena commerciale americana Whole Foods per 13,7 miliardi di dollari (11,71 mld euro).   ACQUISTA SU AMAZON

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Sanità, attacco hacker a Ars Toscana, danni limitati
Nessun dato rubato e quelli distrutti recuperabili da back up
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
FIRENZE
19 agosto 2021
17:47
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Un attacco hacker ai server dell’Agenzia regionale di sanità (Ars) della Toscana ha causato la distruzione di numerosi dati epidemiologico-statistici ma i tecnici sono al lavoro per il loro recupero da back up, dove erano stati salvati. Secondo quanto si spiega da fonti della Regione, nessun dato è stato rubato e l’attacco non ha riguardato dati sensibili sanitari personali poiché l’Ars non li tratta nelle sue attività di studio.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’attacco risalirebbe a circa due giorni fa sta rallentando il lavoro degli operatori dell’Ars. Verrà presentata una denuncia alla polizia postale. La Regione Toscana spiega poi in una nota che “nella notte tra il 17 e il 18 agosto un virus del tipo ransomware – di quelli che criptano e rendono illeggibili i dati – è riuscito a penetrare il sistema dell’Agenzia regionale di sanità. Sono andati distrutti alcuni file di alcune macchine di Ars. Il virus è stato individuato, bloccato ed è in corso il recupero totale dei dati andati distrutti nel frattempo”. “Nessuna funzione esterna dell’Agenzia è stata interrotta – sottolinea la Regione -.
Nessun dato sensibile è stato raggiunto o trattato. I servizi di Ars, fanno sapere dall’Agenzia, non sono mai stati interrotti: né la funzionalità del sito, né le banche dati, né la posta del server”. Il presidente Eugenio Giani conferma conferma che “è in corso il lavoro dei tecnici che sono intervenuti nell’immediatezza e che stanno ultimando il recupero dei dati epidemiologici e statistici trattati dall’Agenzia”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Antitrust Usa, nuove accuse di monopolio a Facebook
Nuovo dossier contro social, primo respinto in giugno
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
19 agosto 2021
19:38
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’autorità antitrust statunitense ha depositato un nuovo dossier contro Facebook tornando ad accusare il gigante dei social media di abuso di posizione dominante e di monopolio illegale nel settore. La nuova mossa della Federal Trade Commission (Ftc) segue la decisione di un giudice che nel giugno scorso aveva respinto il primo reclamo.
Nel mirino delle autorità antitrust soprattutto le presunte pratiche anticoncorrenziali di Facebook a cui era stato chiesto di separare Instagram e WhatsApp.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Apple rinvia a gennaio il ritorno in ufficio
E’ il secondo rinvio
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
20 agosto 2021
09:16
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Apple ha deciso di rinviare il ritorno dei dipendenti nei suoi uffici societari a gennaio 2022 a causa dell’aumento dei casi di Covid e ai timori legati alla diffusione di nuove varianti. Lo riporta l’agenzia Bloomberg che cita un memo interno spedito ai dipendenti, in cui si spiega che la società confermerà la tempistica in anticipo di un mese rispetto alla data del ritorno alle scrivanie.
Si tratta del secondo rinvio deciso da Apple che aveva già fatto slittare la data del rientro dall’inizio di settembre a ottobre.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Apple ha deciso di rinviare il ritorno dei dipendenti nei suoi uffici societari a gennaio 2022 a causa dell’aumento dei casi di Covid e ai timori legati alla diffusione di nuove varianti. Lo riporta l’agenzia Bloomberg che cita un memo interno spedito ai dipendenti, in cui si spiega che la società confermerà la tempistica in anticipo di un mese rispetto alla data del ritorno alle scrivanie.
Si tratta del secondo rinvio deciso da Apple che aveva già fatto slittare la data del rientro dall’inizio di settembre a ottobre.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Calcio: Dazn ottimizza lo streaming con investimenti su rete
Miglioramenti grazie al potenziamento delle infrastrutture
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
20 agosto 2021
13:03
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La stagione 2021-2022 della Serie A Tim sta per partire con Dazn. La piattaforma di streaming è pronta a fornire un servizio di qualità ai clienti, anche grazie ad accordi globali di distribuzione dei contenuti.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’abbonamento acquistabile a 29,99 euro al mese consente di guardare le partite su Smart TV, smartphone, tablet, computer, console di gioco e adattatori per i televisori (come Google TV e Amazon Fire Stick). Nel pacchetto stagionale è compresa tutta la Serie A, oltre all’Europa League e altre competizioni internazionali.
Per la nuova stagione, Dazn ha messo in campo concreti miglioramenti tecnologici. L’azienda poggia su sei differenti provider di livello mondiale ognuno con un significativo potenziamento delle proprie infrastrutture di distribuzione verso tutti gli operatori fissi e mobili presenti in Italia. Per vedere le partite non occorre per forza la fibra: si va da un collegamento a 2.0 Mbps per la risoluzione SD fino agli 8.0 Mbps per l’HD e superiori. Tramite Dazn Edge, differenti nodi di rete replicano in locale le trasmissioni in diretta in prossimità dei destinatari finali, evitando così il sovraccarico delle dorsali nazionali. In altre parole la tecnologia crea una serie di ‘punti’ di ridondanza intermedi tra la sorgente e l’utente, riducendo il fabbisogno di banda e superando così il rischio di congestione del segnale.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dal lato dell’offerta c’è anche una novità: il Dazn TV box, in vendita sul sito di Dazn a questa pagina.

TECNNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Si tratta del decoder destinato in via prioritaria a coloro che si trovino in aree con limitato accesso ad internet a banda larga e ultra-larga. Costa 139,99 euro, a cui si deve aggiungere il prezzo dell’abbonamento mensile a Dazn. Solo attraverso il box (e il Tim Vision box) sarà possibile accedere a Dazn Channel, sul 409 del digitale terrestre.   CALCIO

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Facebook lancia Workrooms, prima app del metaverso
Riunioni in realtà virtuale per spingere lo smart working
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
20 agosto 2021
13:01
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Mark Zuckerberg ha presentato, durante una conferenza stampa in realtà virtuale, Horizon Workrooms, prima applicazione del metaverso di Facebook. Si tratta di una via di mezzo tra il videogame The Sims e app già esistenti di social networking in VR, anche se qui il concetto di fondo è differente.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Facebook ha sviluppato Workrooms pensando al lavoro da remoto e alle frequenti riunioni online che negli ultimi mesi, causa pandemia, hanno sostituito quelle in ufficio.
Per tale motivo, l’app si pone quale surrogato di una tradizionale giornata lavorativa in cui attività personali si mischiano a quelle di gruppo, pausa caffè inclusa. Horizon Workrooms è accessibile via Oculus Quest, i visori, giunti alla seconda versione, che non necessitano di un collegamento al computer per funzionare (anche se resta possibile, per fruire di qualità maggiori). “In futuro, lavorare insieme sarà uno dei modi principali in cui le persone utilizzeranno il metaverso” ha scritto Mark Zuckerberg in un post su Facebook. L’azienda ha dimostrato come gli utenti possono incontrarsi in sale conferenze virtuali e collaborare su lavagne o documenti condivisi, interagendo anche con la propria scrivania e la tastiera del computer, tramite la funzione di visione ambientale dei Quest. Il termine “metaverso”, coniato nel romanzo del 1992 “Snow Crash”, è usato per descrivere luoghi accessibili attraverso diverse piattaforme in cui convergono il fisico e il digitale. Di recente è stato citato anche da Satya Nadella di Microsoft, che ha parlato della possibilità del lancio di prodotti e servizi che ne plasmino una propria versione. Redmond ha già in portafoglio varie versioni degli HoloLens, con una piattaforma specifica di Windows e varie app di collaborazione che integrano reale e virtuale.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
OnlyFans, da ottobre niente contenuti sessualmente espliciti
A richiederlo i “partner bancari e fornitori di pagamenti”
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
20 agosto 2021
19:36
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
OnlyFans dice basta ai contenuti sessualmente espliciti sul sito. Da ottobre, la società cambierà le linee guida, a seguito delle richieste ricevute da alcuni “partner bancari e fornitori di pagamenti”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Si tratta di un cambiamento epocale per un’azienda che fino ad ora si è posta come piattaforma principalmente votata ai contenuti per adulti.
Fondata nel 2016, OnlyFans conta 130 milioni di utenti e un guadagno di più di 5 miliardi di dollari divisi per i suoi ‘creatori’. Prima della notizia, le previsioni sul fatturato netto parlavano di un raddoppio dei guadagni in dodici mesi, dagli 1,2 miliardi stimati per il 2021 ai 2,5 miliardi di dollari per il 2022. Numeri che adesso andranno rivisti, probabilmente al ribasso. “A partire dal 1 ottobre 2021, OnlyFans vieterà la pubblicazione di qualsiasi contenuto che contenga comportamenti sessualmente espliciti – spiega la compagnia – per ospitare una comunità inclusiva di creatori e fan, dobbiamo evolvere le nostre linee guida sui contenuti”.
Come spiega il team, i creator continueranno ad essere autorizzati a pubblicare contenuti contenenti nudità, purché siano coerenti con la politica di utilizzo. “Condivideremo maggiori dettagli nei prossimi giorni e supporteremo attivamente i nostri creatori da oggi in futuro”. Dopo lo scandalo sollevato da un reportage dell’editorialista del New York Times, Nicholas Kristof, le due piattaforme di pagamento su OnlyFans, Visa e Mastercard, hanno minacciato un’esclusione dei loro servizi per i navigatori del sito.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Cina: via libera a legge privacy, contro abusi colossi tlc
Stretta sulla raccolta dei dati personali
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
20 agosto 2021
13:15
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La Cina ha approvato una rigida legge sulla privacy, in vigore dal primo novembre, per evitare che le aziende raccolgano dei dati personali sensibili contro l’aumento delle truffe su Internet, la fuga di dati e gli abusi contestati ai colossi tecnologici e del web sulle informazioni personali dei clienti. Secondo le regole approvate dal Comitato permanente dell’Assemblea nazionale del popolo, ramo legislativo del parlamento cinese, società statali e private che gestiscono le informazioni personali devono ridurre la raccolta dati e avere il consenso dell’utente.
Gli apparati di sicurezza statale terranno l’accesso ai dati personali.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Meeting Rimini: Enit promuove l’Italia con l’app Tua Italia
C’è anche la mostra itinerante Promuovere la Bellezza
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
20 agosto 2021
13:50

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

La Web App Tua Italia è dedicata alla promozione delle destinazioni turistiche italiane: con giochi e quiz sarà possibile scoprire se si è ambasciatori dell’Italia e quanto si conosce della Penisola nonché orientare i gusti e i trend attraverso le preferenze dei viaggiatori.
Inoltre si potrà scoprire il materiale iconografico proveniente dall’archivio Enit (poster storici, immagini d’epoca). Ciascuna interazione fra l’utente e le opere presenti nella web app verrà registrata in un database che consentirà di realizzare un’indagine sui desideri dei viaggiatori così da rendere l’esperienza di viaggio in Italia sempre più performante e completa.
Inoltre la mostra itinerante Promuovere la Bellezza con 21 manifesti storici inediti che raccontano le regioni e le province autonome italiane. L’esposizione rientra tra le azioni messe in campo da Enit per valorizzare il proprio patrimonio culturale, censito e catalogato a partire dal 2019.
“E’ un laboratorio in fermento quello a cui ci chiama il momento storico, aperto a rielaborazioni della visione del turismo.
L’interesse per i viaggi guidati dall’esperienza e dalla sostenibilità è sempre in aumento. I viaggiatori si assumono maggiori responsabilità scegliendo di evitare i luoghi sovraffollati e dirigendosi verso destinazioni meno conosciute, piccole e grandi città, dove possono lasciare il segno in senso positivo” dichiara il presidente Enit Giorgio Palmucci.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Cina: via libera a legge privacy, contro abusi colossi tecnologici
Stretta sulla raccolta dei dati personali
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
20 agosto 2021
15:49
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La Cina ha approvato una rigida legge sulla privacy, in vigore dal primo novembre, per evitare che le aziende raccolgano dei dati personali sensibili contro l’aumento delle truffe su Internet, la fuga di dati e gli abusi contestati ai colossi tecnologici e del web sulle informazioni personali dei clienti. Secondo le regole approvate dal Comitato permanente dell’Assemblea nazionale del popolo, ramo legislativo del parlamento cinese, società statali e private che gestiscono le informazioni personali devono ridurre la raccolta dati e avere il consenso dell’utente.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Gli apparati di sicurezza statale terranno l’accesso ai dati personali.
Le nuove regole si configurano come un ulteriore colpo al settore tecnologico cinese, dove Didi e Tencent sono gli ultimi player principali a essere finiti nel mirino delle authority negli ultimi mesi per l’uso improprio dei dati personali. La legge, modellata sul Regolamento generale sulla protezione dei dati dell’Unione europea, tra le più severe al mondo per il comparto online, mira a proteggere coloro che “sono più esposti ai rischi sui dati personali utilizzati per la profilazione degli utenti e agli algoritmi di raccomandazione o all’uso di big data nella determinazione di prezzi sleali”, ha spiegato all’agenzia di stampa statale Xinhua un portavoce dell’Assemblea nazionale del popolo. Ad esempio, le aziende non potranno fissare prezzi diversi per lo stesso servizio in base alla cronologia degli acquisti seguita dei clienti, che è una pratica comune tra le aziende online cinesi. I dati personali dei cittadini cinesi non potranno essere trasferiti in Paesi con standard di sicurezza inferiori alla Cina, costituendo un serio problema per le imprese straniere, a partire da quelle Usa. Le aziende che non si conformano alle indicazioni possono incorrere in multe fino a 50 milioni di yuan (7,6 milioni di dollari) o il cinque percento del fatturato annuo. I trasgressori gravi, inoltre, rischiano di perdere le licenze commerciali e di essere costretti a chiudere. Tra i dati personali sensibili figurano le informazioni che, se trapelate, possono portare a “discriminazione o minacciare seriamente la sicurezza delle persone”, tra cui razza, etnia, religione, dati biometrici o dove si trova una persona: una definizione che contrasta con le città cinese disseminate di telecamere di sorveglianza e di attrezzate per il riconoscimento facciale, che raccolgono quotidianamente informazioni biometriche.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Da Amazon a Dazn, rivoluzione del calcio in tv
Tutta la Serie A in streaming e non solo, tra Champions e estero
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
20 agosto 2021
14:14
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’Italia calcistica si prepara alla rivoluzione televisiva. Si parte domani, con l’inizio della Serie A che segnerà una prima volta per il mondo del pallone: tutto il campionato sarà trasmesso da Dazn soltanto in streaming.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Addio parabola, quindi, per guardare tutte le 380 partite a stagione nel prossimo triennio (solo 114 saranno trasmesse in co-esclusiva da Sky anche sul satellite), con il calcio che punta sempre più sulle piattaforme internet per entrare definitivamente nel futuro.
Dopo lo sbarco in Italia nella calda estate 2018, Dazn è pronta così a diventare la casa della Serie A con 7 gare in esclusiva (e le altre 3 in co-esclusiva) ogni giornata.
L’esordio sarà quindi domani alle 18.30, con Inter-Genoa e Verona-Sassuolo, prime sfide del campionato che entra nell’era streaming. Insieme a Dazn, l’avvio del campionato sarà un test anche per Tim, che ha investito nella partnership con la piattaforma OTT puntando su TimVision con una offerta che garantisce anche la visione della Champions League tramite un accordo con Mediaset Infinity.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’altra grande novità televisiva della stagione calcistica è infatti l’ulteriore spacchettamento delle gare tra i vari broadcasters. Se infatti la Serie A sarà tutta su Dazn (con possibilità di vedere tre gare a turno in co-esclusiva su Sky), per la Champions League saranno tre le piattaforme che trasmetteranno i match: Mediaset (oltre alla novità Coppa Italia) manderà in onda 17 partite del martedì in chiaro su Canale 5 e 104 a pagamento in streaming su Infinity, Sky ne trasmetterà 121 a pagamento e Amazon Prime Video infine ha acquistato i diritti per le 16 migliori partite del mercoledì.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Sullo sfondo restano le altre competizioni, con Europa League e Conference League sia su Dazn che su Sky, mentre in campo per la Serie B ci saranno Sky, Dazn ed Helbiz e infine per il calcio estero la Liga sarà su Dazn mentre Premier League, Bundesliga e Ligue 1 verranno trasmesse da Sky. E per chi vuole guardare le partite nei bar o negli altri locali pubblici? Sarà possibile guardare tutta la Serie A e tutta la Champions nei locali abbonati a Sky (grazie alle partnership con Dazn e Amazon), mentre Tim sta chiudendo l’accordo con la stessa Dazn.
Una girandola di novità e cambiamenti che ha riguardato anche i principali telecronisti e commentatori. A partire dal ritorno di Sandro Piccinini, che sarà la voce della Champions League su Amazon, con un parterre di opinionisti che vanno da Clarence Seedorf a Julio Cesar fino all’ex arbitro Gianpaolo Calvarese.
Tanti i volti noti che faranno parte anche della squadra di Dazn, con Massimo Ambrosini, Alessandro Matri, Giampaolo Pazzini, Riccardo Montolivo e Andrea Barzagli tra gli opinionisti, le conferme di Pierluigi Pardo e Diletta Leotta tra i principali protagonisti oltre all’arrivo di Giorgia Rossi e Marco Cattaneo. Lo scontro tra Pardo e Mediaset – con la causa della tv al giornalista, il quale dichiara che “in estate non c’è stato nessun contratto firmato con Mediaset e nemmeno accettato informalmente. Avrei voluto continuare a lavorare anche per Dazn: mi aspettavo il via libera da Mediaset, ma non è mai arrivato” – ha portato invece alla scelta di far diventare l’ex Sky Riccardo Trevisani il nome di punta della stessa Mediaset per Champions e Coppa Italia, insieme a Massimo Callegari.
Non mancano i programmi di approfondimento in chiaro.
Domenica 22 e domenica 29 agosto, al via ‘Pressing Prima Serata’ due speciali in prima serata su Retequattro, con Massimo Callegari affiancato da Monica Bertini, per seguire le prime due giornate di campionato, mentre da lunedì 13 settembre su Italia 1 tornerà ‘Tiki Taka – La Repubblica del Pallone’ con Piero Chiambretti.
La Rai scende in campo il sabato con Dribbling su Rai2 alle 18.30, condotto da Simona Rolandi e la domenica con Novantesimo Minuto alle 18.10 con Marco Lollobrigida e Giovanna Carollo (si lavora per l’ingaggio di un nuovo talent dopo la sosta per la nazionale di settembre). Poi spazio alla Domenica Sportiva sempre su Rai2 dalle 22.45 con Jacopo Volpi, Marco Tardelli, Eraldo Pecci e il ritorno di Teo Teocoli.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Tesla: Elon Musk annuncia l’arrivo del robot umanoide
Il ‘Tesla Bot debutterà come prototipo il prossimo anno
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
20 agosto 2021
18:26
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il Ceo di Tesla Elon Musk ha presentato il progetto di un robot umanoide che debutterà in forma di prototipo “l’anno prossimo”. Il Tesla Bot – secondo quanto riportato dai media – sfrutterà l’esperienza dell’azienda con le macchine automatizzate, e anche hardware e software saranno legati agli sviluppi del sistema Autopilot per l’assistenza alla guida.
I robot saranno progettati per gestire “compiti non sicuri, ripetitivi o noiosi”, si legge sul sito della società. “Penso che essenzialmente in futuro il lavoro fisico sarà una scelta, se vuoi farlo puoi”, ha detto Musk introducendo il nuovo progetto durante l’evento ‘AI Day’ organizzato da Tesla e dedicato all’Intelligenza artificiale.

Tecnologia tutte le notizie in tempo reale! TUTTO IL MONDO TECNOLOGICO ACCURATAMENTE MONITORATO ED AGGIORNATO! DA NON PERDERE!
Aggiornamenti, Android, Notizie, Scienza, Tecnologia, Ultim'ora

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 28 minuti

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 08:51 DI MARTEDÌ 10 AGOSTO 2021

ALLE 14:12 DI DOMENICA 15 AGOSTO 2021

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Patron TikTok prevede Ipo Hong Kong a inizi 2022
Ft, società tratta problemi ‘sicurezza dati’ rilevati da Pechino
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
10 agosto 2021
08:51
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
ByteDance si avvia verso la Borsa: la società, che gestisce le popolari app di brevi videoclip TikTok e la sua versione in mandarino Douyin, lavora all’Ipo a Hong Kong al più tardi all’inizio del 2022, “nonostante un quadro normativo sempre più ampio che colpisce le società tecnologiche cinesi” nel mirino della stretta regolamentare di Pechino. La compagnia, ha riportato il Financial Times citando più fonti vicine al dossier, “prevede di quotarsi nel quarto trimestre di quest’anno o all’inizio del 2022”.
Dopo aver posticipato l’Ipo all’estero nel mezzo della stretta di Pechino sui colossi internet nazionali, ByteDance ha trascorso gli ultimi mesi ad affrontare i problemi “sulla sicurezza dati sollevati dai regolatori cinesi”, inclusi quelli “sulla fornitura di dettagli alle autorità per archiviare e gestire le informazioni dei consumatori”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
ByteDance, che ha sede a Pechino, ha rifiutato dal canto suo di commentare la vicenda, limitandosi a sottolineare alcuni aspetti “inaccurati” riportati dal quotidiano della City di Londra, senza però fornire ulteriori dettagli.
La società, tra i cui investitori figurano i fondi sostenuti da Sequoia, è stata valutata 180 miliardi di dollari in occasione di una raccolta fondi promossa a fine 2020, in calo sui 300 miliardi ipotizzati appena un anno fa. Il suo co-fondatore Zhang Yiming, che ha una fortuna stimata da Forbes in 35,8 miliardi di dollari che ne fanno il quinto uomo più ricco della Cina, annunciò a fine maggio a sorpresa le dimisisoni dalla carica di Ceo (“La verità è che mi mancano alcune delle capacità che rendono un manager ideale. Vorrei tornare a sognare a occhi aperti”, scrisse ai dipendenti) per passare a un nuovo ruolo entro la fine dell’anno concentrandosi sulla “strategia a lungo termine”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Samsung si lascia sfuggire il Galaxy S21 FE
Pubblicata e rimossa da Instagram un’immagine del telefono
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
10 agosto 2021
13:11
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Anche quest’anno, come accade oramai da un paio di lanci, Samsung rilascerà una versione ‘Fan Edition’ del suo attuale smartphone di punta, il Galaxy S21. Si chiamerà Galaxy S21 FE e la sua esistenza è stata confermata, per qualche minuto, dalla stessa compagnia coreana.
B
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Sull’account ufficiale Instagram, il gruppo ha pubblicato, e poi rimosso tempestivamente, una foto con le prime promozioni del back to school di settembre, mostrando al fianco degli auricolari Galaxy Buds Pro e di un portatile anche un S21 FE viola.
A livello estetico, il telefono è uguale alla serie presentata a gennaio, con il reparto fotografico spostato a sinistra e rialzato rispetto al resto dello chassis. A differenza delle versioni in commercio, questa viola ha i sensori in gradiente nero e non oro, rappresentando dunque un modello ancora non in vendita. L’immagine è molto simile a quelle diffuse nei giorni scorsi e che parlano di un dispositivo con display da 6,5″ Super Amoled a 120 Hz, chip Qualcomm Snapdragon 888 oppure Exynos 2100, 8 GB di RAM e 128 o 256 GB di spazio di archiviazione. Il modulo della fotocamera posteriore dovrebbe essere triplo da 12 MP, ultra-grandangolo da 12 MP e teleobiettivo da 64 MP, lo stesso del Galaxy S21 base. Da capire se il telefono verrà svelato domani pomeriggio, in occasione dell’evento digitale Galaxy Unpacked 2021.   ANDROID

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

La Vpn di Google One è disponibile anche in Italia
Lanciata a ottobre negli Usa approda in Europa su Android
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
10 agosto 2021
13:12
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Arriva in molti altri Paesi, Italia compresa, il servizio vpn di Google su piattaforma cloud One. Si uniscono al lancio negli USA, già dallo scorso ottobre, anche Canada, Messico, Italia, Francia, Germania, Spagna e Regno Unito.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Google One è il servizio con cui il colosso statunitense permette di acquistare spazio di archiviazione aggiuntivo sul cloud, per conservare foto, video e altri tipi di documenti.
Un concorrente di applicazioni quali Dropbox o OneDrive di Microsoft. I piani di Google One con vpn inclusa partono da 9,99 euro al mese o 99,99 euro all’anno. La presenza di un virtual private network consente agli abbonati non solo di sfruttare lo spazio di memorizzazione a disposizione, accessibile da più dispositivi, ma anche di navigare sui siti web con maggiore riservatezza e privacy, come accade con qualsiasi altra vpn. C’è però un requisito essenziale per beneficiare della rete: l’opzione è inclusa solo nei piani di Google One da 2 TB o superiori, dunque non in quelli base.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’attivazione permette di criptare l’attività online dell’utente e godere di un livello di sicurezza superiore, con connessione sicura e privata e indirizzo IP nascosto.
“Google non utilizza la vpn per tracciare, registrare o vendere dati e si serve di librerie client open source e di sistemi end-to-end che sono stati oggetto di revisione indipendente” spiega l’azienda. La funzione è attivabile dall’app di Google One per Android, mentre per gli utenti Windows, Mac e iOS c’è ancora da attendere.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Honor rischia lo stesso ban di Huawei negli Stati Uniti
Alcuni repubblicani chiedono l’inserimento nella Entity List
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
10 agosto 2021
16:10
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Secondo un nuovo rapporto del South China Morning Post, alcuni politici repubblicani guidati da Michael McCaul, membro della commissione per gli affari esteri, stanno facendo pressioni affinché Honor venga aggiunta alla Entity List degli Stati Uniti. Una simile mossa la vedrebbe incapace di concludere accordi di fornitura hardware e software con società statunitensi, così come accade già per Huawei.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il gruppo di repubblicani fautori della richiesta crede che Honor rappresenti una minaccia alla sicurezza degli Stati Uniti, essendo stata in passato legata proprio a Huawei.
Nel tentativo di scrollarsi di dosso l’attenzione del Dipartimento per il Commercio Usa, Honor era stata acquisita da un consorzio cinese indipendente, dopo esser diventata famosa proprio come marchio ‘giovane’ del colosso di Shenzen. “La vendita dell’azienda è stata una mossa politica, non economica” – ha detto McCaul durante un’udienza al Dipartimento del Commercio. “L’accesso alla tecnologia americana pone le stesse preoccupazioni in merito alla sicurezza del Paese”. Honor era stata pensata da Huawei come un brand di valore per competere con aziende quali Xiaomi, ma è stata venduta l’anno scorso per oltre 15 miliardi di dollari. In questo modo, ha continuato a lavorare con imprese Usa, fondamentali per il business mobile, tra cui Google e Qualcomm, senza incorrere nei limiti dell’ex casa madre.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Usa, siti crowdfunding ultima frontiera dei no vax
Con sottoscrizioni utenti raccolti centinaia migliaia dollari
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
10 agosto 2021
16:13
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Negli Usa diversi gruppi no vax stanno raccogliendo centinaia di migliaia di dollari grazie ai siti di crowdfunding, quelli cioè in cui si chiede agli utenti di finanziare progetti con piccole somme. Lo riporta la rivista Slate, secondo cui le piattaforme più usate sono GiveSendGo, poco conosciuta ma usata di solito da gruppi di estrema destra, e la più nota GoFundMe.
Sulle due piattaforme, che scontano la presenza di ‘arre grigie’ nella moderazione e nelle policy’, il ‘copione’ delle richieste di fondi è sempre lo stesso, riporta il sito, con personaggi che si autodefiniscono ‘in lotta contro la dittatura di big pharma e del governo’, chiedendo soldi per iniziative generiche contro le vaccinazioni.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Un esempio è la raccolta di Ivory Hecker, una giornalista licenziata dalla tv locale Fox 26 Houston dopo aver interrotto la lettura delle previsioni meteo per annunciare di essere in procinto di divulgare file compromettenti sulla presunta censura di informazioni sui vaccini.
Dopo il licenziamento Hecker ha continuato a propagandare teorie fantasiose sul Covid, raccogliendo ben 200mila dollari. Ancora di più ha raccolto Morgan Kahmann, un ex impiegato di Facebook, che si atteggia a ‘martire’ dopo aver fatto trapelare le politiche dell’azienda contro l’esitazione vaccinale, che peraltro sono state ampiamente pubblicizzate dalla stessa Facebook, e che ha raccolto oltre 500mila dollari.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Da Google novità a difesa dei minori su Ricerca e YouTube
Under 18 potranno chiedere rimozione loto foto da Immagini
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
10 agosto 2021
17:28
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Google mette in campo nuove funzioni sicurezza per bambini e ragazzi, sia sulla Ricerca sia su YouTube. Tra le novità, c’è il caricamento dei video proprio su YouTube, per gli utenti tra i 13 e i 17 anni, con un’impostazione predefinita su privata.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
E la possibilità per gli under 18 di chiedere la rimozione delle loro immagini dai risultati di Google Immagini.
“Vogliamo aiutare i giovani a prendere decisioni consapevoli sulla loro impronta digitale e sulla privacy online, anche incoraggiandoli a scegliere intenzionalmente se rendere pubblici o meno i loro contenuti”, ha spiegato la compagnia. Nel corso delle prossime settimane, Google introdurrà appunto “una nuova norma che permette a chiunque abbia meno di 18 anni, o ai loro genitori o tutori, di richiedere la rimozione delle loro immagini dai risultati di Google Immagini”.
Ancora per i minorenni, sarà attiva in automatico la modalità SafeSearch, così come la disattivazione della cronologia delle posizioni. In ambito smartphone e tablet, il Play Store di Android mostrerà in maniera più precisa come le app utilizzano i dati che raccolgono dagli utenti, così da rendere più facile per i genitori decidere se è adatta al bambino, prima di scaricarla. Inoltre, come sottolinea Google: “Espanderemo le misure di sicurezza per impedire che categorie di annunci sensibili all’età vengano mostrati agli adolescenti, e bloccheremo il targeting degli annunci basato sull’età, il sesso o gli interessi per le persone sotto i 18 anni”. Su YouTube, Google attiverà i promemoria per le pause, dopo un certo lasso di tempo, disattivando la riproduzione automatica dei video per chi ha meno di 18 anni.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Nei prossimi mesi, lanceremo anche ulteriori modalità di controllo parentali nell’app YouTube Kids, compresa la possibilità per un genitore di scegliere un’impostazione di riproduzione automatica, inizialmente predefinita come bloccata”, conclude la società di Mountain View.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
TikTok app più scaricata del 2020, supera Facebook Messenger
Khaby Lame oltre la soglia dei 100 milioni di follower
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
10 agosto 2021
17:33
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
TikTok è stata l’applicazione più scaricata del 2020, superando anche Messenger della corazzata Facebook. La tendenza, in atto da tempo nei confronti della galassia di Mark Zuckerberg, è confermata dai numeri della società di analisi App Annie, riportati da Nikkei Asia.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Già a maggio – secondo i dati mensili di un’altra società di analisi, Sensor Tower – TikTok aveva battuto Facebook. E a gennaio, sempre Sensor Tower, l’aveva decretata come l’app (non di giochi) più redditizia a livello globale con quasi 128 milioni di dollari da parte di utenti paganti.
I numeri riportati da Nikkei Asia sono significativi alla luce della pandemia e anche tenendo in considerazione che per buona parte del 2020 la chat di propretà della società cinese ByteDance è stata sotto la minaccia del bando statunitense. Divieto revocato dal nuovo presidente americano Joe Biden lo scorso 9 giugno.
Secondo l’analisi di App Annie pubblicata da Nikkei Asia, TikTok nel 2019 era quarta (ora è prima), in quell’anno era prima Facebook Messenger ora scivolata al quinto posto. Nel 2020 dopo TikTok ci sono Facebook, Whatsapp (anche nel 2019 erano al secondo e terzo posto), sale invece al quarto Instagram che nel 2019 era al quinto (tutte queste app sono di proprietà di Zuckerberg).
Anche in Italia TikTok ha avuto un balzo con la pandemia ma la piattaforma è finita anche sotto la lente del Garante Privacy, dopo alcuni fatti di cronaca, che ha chiesto una stretta ai profili degli utenti ‘under 13’. Gli utenti del nostro paese hanno incoronato Khaby Lame, che con i suoi 100 milioni di follower raggiunti è diventato il primo creator di TikTok in Europa e il secondo al mondo. Il ragazzo torinese di origini senegalesi è diventato un vero e proprio fenomeno con la sua mimica e la sua ironia.”Sono grato a TikTok perché mi ha offerto un palcoscenico globale per vivere la mia passione e condividerla con il mondo intero”, ha detto.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Pnrr: per il Mite in agenda 6 scadenze per 12 riforme
Comprese tra il 31 dicembre 2021 e il 31 marzo 2024
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
10 agosto 2021
17:39
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Due Missioni – Digitalizzazione, innovazione, competitività, cultura e turismo e Rivoluzione verde e transizione ecologica – con dodici riforme, ciascuna con la propria scadenza compresa tra il 31 dicembre 2021 e il 31 marzo 2024, sono nell’agenda del ministero della Transizione ecologica secondo quanto previsto nel Piano nazionale di ripresa e resilienza.
Gli argomenti vanno da Turismo e Cultura 4.0 ad Agricoltura sostenibile ed Economia Circolare, da Energia rinnovabile, idrogeno, rete e mobilità sostenibile a Efficienza energetica e riqualificazione degli edifici alla Tutela del territorio e della risorsa idrica.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La prima scadenza in programma è il 31 dicembre prossimo per l’adozione di programmi nazionali di controllo dell’inquinamento atmosferico con la disposizione di uno o più atti normativi che indichino l’entrata in vigore della riforma. Stessa scadenza per l’entrata in vigore di un decreto legislativo per promuovere l’uso del biometano nei trasporti, nell’industria e nel settore residenziale e di un decreto attuativo che definisca condizioni e criteri d’uso, nonché il nuovo sistema di incentivi.
Il 30 giugno 2022 è la data per l’entrata in vigore del decreto ministeriale per l’adozione della strategia nazionale per l’economia circolare (che comprende tra l’altro, un nuovo sistema di tracciabilità digitale dei rifiuti, incentivi fiscali a sostegno delle attività di riciclaggio e dell’utilizzo di materie prime secondarie, una revisione del sistema di tassazione ambientale), di un decreto sul programma nazionale per la gestione dei rifiuti e per l’approvazione dell’accordo di un piano di supporto tecnico alle autorità locali. Stessa scadenza per l’entrata in vigore della legge con misure fiscali volte a promuovere la competitività dell’idrogeno verde nei trasporti, per la disposizione di atti normativi che indichino l’entrata in vigore della riforma su semplificazione e accelerazione delle procedure per la realizzazione di interventi per l’efficientamento energetico. E ancora a metà 2022 è attesa l’entrata in vigore della semplificazione del quadro giuridico per una migliore gestione dei rischi idrologici e la disposizione di uno o più atti normativi per garantire la piena capacità gestionale per i servizi idrici integrati. Entro il 31 dicembre 2022 è prevista l’entrata in vigore di un decreto che stabilisca i criteri sociali e ambientali negli appalti pubblici per eventi culturali (mostre, festival, eventi culturali e musicali) finanziati con fondi pubblici.
Il 31 marzo 2023 è in agenda l’entrata in vigore delle misure legislative necessarie a promuovere l’idrogeno come fonte di energia rinnovabile. Entro il 31 marzo 2024 è prevista l’entrata in vigore di un quadro giuridico per la semplificazione delle procedure di autorizzazione a costruire strutture per le energie rinnovabili onshore e offshore.   ECONOMIA   POLITICA

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Auto: ex Ferrari Mazzola fonda start up Social Self Driving
Con Zanazzi e Ciapponi,start up che insegna all’auto stile guida
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
10 agosto 2021
19:42
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Luigi Mazzola, da ingegnere della Ferrari a imprenditore con Social Self Driving, una start up fondata insieme a Francesco Zanazzi e Guido Ciapponi, esperti di ecommerce e marketing digitale. Fondata il 23 luglio e ospitata presso l’incubatore ComoNext guarda al mercato della guida autonoma per farlo diventare ‘sartoriale’ e social.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Sfruttando i sistemi hardware e software di guida autonoma pre-esistenti sul veicolo sta sviluppando (il brevetto è già registrato) un sistema per registrare il proprio stile di guida e poi renderlo social, condividendolo con altri utenti o acquistare da un catalogo apposito lo stile di guida del proprio pilota professionista preferito.
“Con Social Self Driving possiamo personalizzare la nostra auto a guida autonoma ed insegnarle a comportarsi come se alla guida ci fossimo noi. Oppure potremmo farle replicare lo stile di guida del nostro idolo – spiega l’ingegner Luigi Mazzola che sta cercando investitori con un primo round di finanziamento e si rivolge anche a case automobilistiche, piloti professionisti, istruttori di guida sicura e influencer che possono creare il proprio programma e venderlo sul marketplace di Social Self Driving.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Elon Musk a Firenze, visita Palazzo Vecchio e Uffizi
Il fondatore di Tesla e Space X era atterrato sabato all’aeroporto di Peretola col suo aereo privato per alcuni giorni di vacanza con la famiglia
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
FIRENZE
11 agosto 2021
15:09
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il fondatore di Tesla e Space X, Elon Musk, in visita privata a Firenze ha incontrato il sindaco Dario Nardella e ha visitato la Galleria degli Uffizi incontrando il direttore del museo Eike Schmidt. Musk era atterrato sabato all’aeroporto di Peretola col suo aereo privato per alcuni giorni di vacanza con la famiglia.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Insieme hanno visitato Palazzo Vecchio.
“Benvenuto a Firenze, la tua presenza ci ispira per il futuro di Firenze e del mondo intero”, ha scritto Nardella su twitter, postando un brevissimo video dove Musk esclama “Visitate Firenze!”. Nardella ha parlato con Musk del sistema cittadino di mobilità elettrica, e gli ha mostrato alcune sale di Palazzo Vecchio: il magnate è rimasto particolarmente colpito, secondo quanto si apprende, dal Salone dei Cinquecento, e ha ricevuto dal sindaco doni di Stefano Ricci e dell’Officina di Santa Maria Novella. All’incontro era presente anche Fabrizio Moretti, segretario generale della Biaf, la Biennale internazionale dell’antiquariato.
Musk e il suo gruppo sono stati inoltre accolti agli Uffizi dal direttore Eike Schmidt, che li ha guidati per un’ora e mezzo alla scoperta dei capolavori, fra selfie e domande sulle opere, compresa una foto di gruppo davanti alla Venere di Botticelli. “Quando installerete una stazione spaziale su Marte, ci piacerebbe portarci qualche opera per il nostro progetto degli Uffizi diffusi”, ha scherzato Schmidt salutando così Musk al termine della visita.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Instagram, stretta su messaggi razzisti e odio online
Dopo Europei calcio e Olimpiadi. “Problemi più grandi di noi”
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
13 agosto 2021
14:28

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Instagram lancia nuove funzionalità per aiutare le persone a proteggersi dagli abusi su Instagram, dopo le offese e i messaggi razzisti circolati sulla piattaforma durante gli Europei di calcio e le Olimpiadi. Arriva la possibilità di limitare i commenti e le richieste attraverso i messaggi privati (DM) “durante i picchi di attenzione”; ma anche notifiche più severe quando le persone cercano di pubblicare commenti potenzialmente offensivi; infine il lancio a livello globale della funzione ‘Hidden words’, che permette agli utenti di filtrare le richieste abusive sempre nei messaggi privati.
“Speriamo che queste nuove funzionalità possano proteggere ancora di più le persone dal vedere contenuti abusivi, siano essi razzisti, sessisti, omofobi o di qualsiasi altro tipo – spiega Adam Mosseri, a capo di Instagram – Sappiamo che c’è ancora molto da fare, come ad esempio migliorare i nostri sistemi per trovare e rimuovere più rapidamente i contenuti abusivi e rendere responsabili coloro che li pubblicano.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
E sappiamo anche che, nonostante l’impegno profuso per combattere l’odio sulla nostra piattaforma, questi sono problemi più grandi di noi”.
In particolare, la piattaforma introduce ‘Limiti’, “una funzione facile da attivare, che nasconde automaticamente i commenti e le richieste di messaggi diretti di persone che non ti seguono, o che hanno iniziato a seguirti solo di recente”.
“Abbiamo sviluppato questa funzione – aggiunge Mosseri – perché interagendo con i creator e i personaggi pubblici ci siamo resi conto che a volte si ritrovano a dover gestire improvvisi picchi di commenti e richieste di messaggi diretti da persone che non conoscono. In molti casi si tratta di messaggi di apprezzamento e supporto, altre volte però, può anche significare un’ondata di commenti negativi o messaggi indesiderati. Se è già capitato o se si pensi che possa succedere, ora sarà possibile attivare Limiti ed evitarlo”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Facebook, smantellate due reti con campagne no vax
Una coordinata da Russia e una in Myanmar
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
11 agosto 2021
16:50
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Facebook ha rimosso centinaia di account legati a due campagne no vax, una coordinata dalla Russia e una in Myanmar, che hanno cercato anche di reclutare diversi influencer per diffondere false informazioni sui vaccini contro il Covid 19. Lo riporta la compagnia, secondo cui solo nel mese di luglio sono stati rimossi 144 account Facebook e 262 Instagram.
Per quanto riguarda la rete individuata in Russia, si legge nel report, sono stati rimossi 65 profili Facebook e 243 su Instagram, tutti legati alla compagnia Fazze, una controllata russa di un’azienda di marketing con sede in Gran Bretagna, ora bannata.
“Questa piattaforma – spiega la piattaforma – aveva come obiettivo principalmente utenti in India, America Latina e, con un’estensione minore, Usa. L’abbiamo trovata dopo aver revisionato le segnalazioni su una parte della sua attività”.
La rete smantellata in Myanmar invece, riporta sempre Facebook, aveva un’attività prevalentemente domestica, con protagonisti legati al regime militare: “Siamo arrivati a questa attività dopo aver analizzato le informazioni condivise da un membro della società civile nel paese. Le nostre indagini hanno rivelato alcuni link tra questa operazione e l’attività che avevamo già rimosso nel 2018”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Attacchi ransomware, nel 2021 richieste riscatti fino 50 mln
Ricerca, pagamenti mediamente sui 570mila dollari
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
11 agosto 2021
15:23
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Nel 2021 la richiesta più alta in assoluto di riscatto per un attacco ransomware è stata di 50 milioni di dollari, contro i 30 milioni di dollari dello scorso anno. I pagamenti effettuati invece si aggirano mediamente sui 570.000 dollari, con un aumento dell’82% rispetto all’anno precedente che a sua volta aveva visto un aumento del 171% rispetto al 2019.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Sono i dati forniti dal team di ricerca Unit 42 di Palo Alto Networks.
Uno degli attacchi più noti ha colpito la società di informatica Kaseya, a cui erano stati inizialmente chiesti l’equivalente di 70 milioni di dollari in Bitcoin, poi scesi a 50 milioni di dollari; l’ultimo pagamento confermato per un attacco ransomware è stato invece è di 11 milioni di dollari, da parte di JBS Foods per il gruppo REvil.
Secondo gli esperti di sicurezza, i prezzi si sono alzati perché i cyber criminali hanno iniziato a sfruttare il sistema della doppia estorsione, (‘double extortion’): per le vittime non si tratta solo di recuperare i dati criptati ma anche di evitare che vengano diffusi al pubblico. Lo scopo è mettere sotto pressione le vittime il più possibile per portarle a pagare. E queste, spiega Palo Alto Networks, non sono solo grandi multinazionali ma anche realtà più piccole che magari non hanno investito molto in cybersicurezza.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Algoritmo foto di Twitter ‘preferisce’ volti chiari e magri
“Amplificate le distorsioni del mondo reale’
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
11 agosto 2021
16:32
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’algoritmo d Twitter che taglia automaticamente le foto ‘preferisce’ i volti più magri, giovani e con una carnagione chiara. Lo ha scoperto Bogdan Kulynyc, un ricercatore dell’Efpl di Losanna, che ha vinto un concorso lanciato dallo stesso social per trovare difetti nel proprio ‘saliency alorithm’, che già qualche mese fa aveva mostrato problemi di razzismo, tanto da essere disattivato.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La funzione sotto esame è quella che decide come tagliare le foto più grandi della preview mostrata nei tweet. Quando ci sono due volti nella foto, aveva già dimostrato lo studio condotto dalla stessa Twitter, l’algoritmo tende a favorire i volti più chiari, nascondendo invece quelli di colore. Nella ricerca che ha vinto il primo premio, di 3500 dollari, Kulynic ha invece dimostrato che la ‘saliency’ del volto può essere aumentata se si applicano filtri che lo rendono appunto più chiaro, ma anche più magro e, in generale, più ‘femminile’, diminuendo la probabilità che venga tagliato. “Questo dimostra – scrive Twitter nell’annuncio del premio – che i modelli basati su algoritmi amplificano le distorsioni e le aspettative della società sulla bellezza del mondo reale”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Samsung lancia Galaxy Z Fold3 e Z Flip3, riduce i prezzi
E’ la terza generazione di smartphone pieghevoli, sostituisce la lineal Note
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
13 agosto 2021
14:28
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Samsung lancia la terza generazione di telefoni pieghevoli e abbassa i prezzi. L’azienda coreana ha svelato i modelli Galaxy Z Fold3 e Galaxy Z Flip3, qualche settimana prima del lancio dell’iPhone previsto in autunno, e a due anni e mezzo dalla presentazione dei suoi primi pieghevoli che hanno dato il via nel settore a questa novità.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Questi dispositivi andranno a sostituire la line Note, quella col pennino.
“Samsung intende nuovamente ridefinire le possibilità offerte dagli smartphone pieghevoli, che offrono agli utenti la flessibilità e la versatilità necessarie per tenere il passo con le nostre vite frenetiche”, dice TM Roh, President and Head of Mobile Communications Business di Samsung Electronics.
Il Fold3 parte da un cartellino di 1.849 euro, qualcosa in meno dei 2.050 euro del modello precedente. Il Galaxy Z Flip3 invece ha un costo di partenza pari a 1.099 euro, circa 500 euro risparmiati sulla prima versione, che era anche priva del 5G. Qui invece il supporto allo standard di nuova generazione è di serie, così come la possibilità, solo sul Fold3, di utilizzare una versione speciale del pennino di Samsung, la S Pen, senza paura di rovinare lo schermo.
Per l’occasione, la compagnia ne ha presentate due: una classica e una S Pen Pro, con il Bluetooth, che funziona anche sui Galaxy Tab, Note e S21 Ultra, e permette di svolgere operazioni a distanza, come controllare il player multimediale e scattare foto premendo il tastino sul dorso. Ma sono tante le novità per entrambi. Ancora il Fold3 presenta una selfie cam interna, in alto a destra del grande display da 7,6 pollici, nascosta sotto il vetro, di fatto invisibile. Oppo ha presentato qualcosa del genere a inizio agosto, ma solo come tecnologia ancora non applicata a prodotti in vendita. Lo Z Flip3, che si schiude a conchiglia come i clamshell degli anni 2000, ha una porzione più ampia di schermo esterno, utile per leggere le notifiche, controllare l’ora e svolgere operazioni basilari sulle app.
I due nuovi pieghevoli beneficiano di un pannello Gorilla Victus, che promette il doppio della resistenza ai graffi rispetto al già ottimo Gorilla 6. Disponibili dal 27 agosto, gli smartphone sono affiancati dal nuovo Galaxy Watch4 in versione con e senza ghiera, il primo del gruppo privo di Tizen OS e con sistema operativo Android Wear, e dai Buds2, gli auricolari con cancellazione attiva del rumore e tre microfoni dedicati alle chiamate.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Green pass falsi, +257% venditori su Telegram
Società sicurezza, prezzo si abbassa a 100 dollari
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
13 agosto 2021
14:28
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Da marzo ad oggi è aumentato del 257% il numero di venditori che usano Telegram per pubblicizzare falsi green pass. Il costo d’acquisto dei certificati falsi di vaccinazione si è dimezzato, dai 200 dollari a testa di marzo ai soli 100 dollari di oggi.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Sono gli ultimi dati globali della società di sicurezza informatica Check Point Software Technologies, a pochi giorni dal blitz in Italia della Polizia che ha portato al sequestro di 32 canali Telegram.
Secondo gli esperti, su Telegram attualmente sono attivi 2500 gruppi, il seguito dei gruppi è aumentato del 566%, alcuni gruppi individuati contano una media di 100.000 follower ciascuno, con alcuni che superano addirittura i 450.000 follower. I paesi coinvolti nella domanda di carte di vaccinazione false si è allargata: a marzo erano soprattutto Stati Uniti, Regno Unito e Germania. Oggi anche l’Italia compare tra i venditori che commercializzano sulla darknet certificati falsi.
“In questo momento, i certificati di vaccinazione falsi sono disponibili per l’acquisto in quasi tutti i paesi. I venditori stanno scegliendo di fare affari su Telegram perché la piattaforma aumenta la loro distribuzione – spiega Oded Vanunu, Head of Products Vulnerabilities Research di Check Point Software Technologies – Crediamo che questa crescita sia alimentata anche dalla rapida diffusione della variante Delta e dall’urgenza di vaccinare tutti. Raccomando vivamente alle persone di non affidarsi a questi venditori per nessun motivo, dato che loro mirano a qualcosa di più che a vendervi falsi certificati di vaccinazione”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Intelligence e controlli mirati contro stragi lavoro
Arriva rifroma Ispettorato. Giordano, guerra infinita.Orlando,azione è priorità
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
12 agosto 2021
11:02
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
E’ già al lavoro da diverse settimane Bruno Giordano appena insediatosi ufficialmente alla guida dell’Ispettorato nazionale, scelto dal ministro Orlando per il difficile compito di arginare la strage continua degli incidenti sul lavoro e che spiega progetti e strategie per la riforma dell’organismo. Giordano racconta delle prime iniziative avviate, come la task force operativa da alcuni giorni nelle campagne di diverse regioni che ha già all’attivo decine di ispezioni contro il caporalato ed illustra le linee guida che intende seguire.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
I numeri fanno paura: 538 i morti secondo i dati Inail nel primo semestre dell’anno a cui si sono aggiunti i morti degli ultimi giorni. E il lavoro da fare è tanto: nell’ultima settimana l’Ispettorato nazionale del lavoro ha fatto controlli in decine di aziende tra Prato e Milano (64 solo nella cittadina toscana); ne sono “risultate irregolari il 100%”.
Giordano sottolinea come irregolarità e lavoro nero si annidino spesso “nelle zone a più alta attività del Centro e del Nord e non nelle aree depresse, e del Sud”. Il fenomeno è particolarmente diffuso nelle Pmi che sono quasi il 90% del tessuto produttivo italiano. Nel 2020, ricorda, il 79,3% delle aziende controllate è risultato irregolare. Agire è quindi “una priorità d’azione”, come ha spiegato il ministro del Lavoro: “siamo qui per fare meglio, per rafforzare le strutture per dare una risposta che non sia soltanto quella del cordoglio”, ha detto proprio oggi.
Una nuova intelligence”, “una strategia chirurgica nell’individuare le imprese da controllare”, “più ispezioni e mirate”, sono i principali strumenti individuati dal neo direttore dell’Inl che potrà contare su 2.000 ispettori in più rispetto all’attuale organico, di cui 800-900 arriveranno entro la fine di quest’anno. Giordano punta all’ “interoperabilità delle banche dati con gli altri enti di vigilanza, Inps, Inail e anche le Asl e ad una nuova struttura ispettiva centralizzata e territoriale”. “Serve una nuova intelligence e una selezione delle imprese da ispezionare attraverso parametri dati dalla grandezza e dalla categoria delle aziende”. Anche perchè – e lo ha ricordato anche il ministro- il mondo del lavoro sta cambiando in fretta: basti a pensare al caporalato non più legato ai settori tradizionali, agricoltura e edilizia ma che è esploso anche nella logistica e tra i rider. Insomma, per affrontare nuove sfide servono nuovi strumenti. “Il nostro lavoro è centrato su due pericoli diversi: il lavoro nero che riguarda praticamente tutti i settori anche se la maggior parte delle violazioni sono nel manifatturiero, nell’ alberghiero e nella ristorazione; e poi gli infortuni: il primo tra i settori e quello dell’edilizia. Il fenomeno riguarda soprattutto le piccole e medie imprese che sono quelle più suscettibili di distrazione dalle regole: orari, contratti, tutti fattori che spesso sono concause con gli infortuni”. “Il lavoro nero è sempre insicuro ma gli infortuni capitano anche dove c’e’ un lavoro regolare, come ad esempio negli ultimi casi di cronaca. In questi casi si è trattato di infortuni in luoghi regolari ma dove si è verificata mancanza di formazione o orari di lavoro lunghi o uso inadeguato di attrezzature e macchinari; lo spaccato italiano è questo”. “Noi -conclude- dovremo scovare cercare i settori e le aziende in cui questo si verifica con maggiore frequenza e maggiore gravità. Per fare questo dovremo avere del personale preparato. Intendo avviare entro l’autunno la scuola di formazione per i nuovi ispettori”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Spagna: da oggi i rider sono considerati dipendenti
Le aziende dovranno render noto come funzionano i loro algoritmi
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
MADRID
12 agosto 2021
11:21
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
In Spagna è in vigore a tutti gli effetti da oggi un nuovo requisito dello Statuto dei Lavoratori che stabilisce che i rider — facchini che si occupano di consegne a domicilio per conto di piattaforme digitali come Globo o Uber Eats — devono essere considerati dipendenti delle aziende per cui operano e non lavoratori autonomi. Si tratta di una modifica normativa — la prima di questo tipo nell’Unione Europea, ha sottolineato più volte il governo spagnolo — avvenuta grazie a un accordo tra il Ministero del Lavoro e le parti sociali a marzo scorso, in linea con sentenze di condanna emesse dalla giustizia per imprese che avevano fatto lavorare rider come autonomi.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La modifica è poi stata approvata in Consiglio dei Ministri come decreto legge e in seguito convalidata dal Parlamento. È in vigore da oggi in quanto prevedeva un periodo transitorio di tre mesi per far sì che le aziende si adattassero ai nuovi requisiti.
La legge prevede anche che le aziende che usano algoritmi per regolare i rapporti di lavoro con i loro dipendenti (per esempio, per stabilire i turni o le mansioni) devono render noto ai rappresentanti degli impiegati il funzionamento degli stessi.   MONDO   ECONOMIA   POLITICA

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Spagna: da oggi i rider sono considerati dipendenti (2)
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
MADRID
12 agosto 2021
11:16
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Le piattaforme interessate dalla nuova norma e operative in Spagna hanno adottato strategie distinte per adattarsi a essa. Come riportano i media iberici, Glovo, per esempio, ha annunciato che assumerà entro quest’anno circa 2.000 dei suoi 12.000 rider, mentre per gli altri modificherà “il modello” del rapporto di lavoro mantenuto fino ad ora in modo tale da non oltrepassare i limiti imposti dalla legge.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Deliveroo, da parte sua, ha anticipato l’intenzione di abbandonare il mercato spagnolo. E Uber Eats ha deciso di appaltare i servizi di consegne a domicilio a imprese che operano nel settore e che hanno dipendenti. Delle grandi piattaforme di distribuzione, solo Just Eat si è sempre mostrata a favore di un rapporto di lavoro dipendente con i suoi rider: attualmente sta trattando con i sindacati per stilare il primo contratto collettivo con i lavoratori direttamente a suo carico (gli altri sono dipendenti di ristoranti o aziende di consegne a domicilio).
Le strategie che stanno adottando molte di queste piattaforme digitali lasciano perplessi alcuni esperti di diritti dei lavoratori, secondo la stampa iberica.
L’associazione Rider per i Diritti, per esempio, denuncia che alcune stanno solo cercando un modo di “aggirare” la legge. Ci sono tuttavia anche rider favorevoli a lavorare con partita Iva: sostengono che, con l’imposizione del rapporto di dipendenza aumenterà la precarietà nel settore.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Anche Accenture vittima ransomware, ‘incidente contenuto’
Sferrato da cybercriminali Lockbit, che hanno dato annuncio
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
12 agosto 2021
12:31
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Anche la multinazionale di consulenza Accenture è finita sotto attacco ransomware. E’ stato sferrato dalla banda di cybercriminali Lockbit, già colpevole di altri attacchi.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’annuncio è stato dato dagli stessi criminali, poi confermato dall’azienda in una nota: “Durante lo svolgimento dei nostri protocolli di sicurezza abbiamo identificato attività irregolari in uno dei nostri ambienti. L’incidente è stato prontamente contenuto ed i server colpiti immediatamente isolati e ripristinato completamente i nostri sistemi interessati dal backup. Non c’è stato alcun impatto sulle operations di Accenture e sui sistemi dei nostri clienti”.
Accenture è un gigante dell’Information Technology noto per le consulenze ad una vasta gamma di settori tra cui quello automobilistico, banche, governi, tecnologia, energia, telecomunicazioni. Secondo il sito Bleeping computer, lo stesso che nei giorni scorsi ha pubblicato indiscrezioni sull’attacco ransomware alla Regione Lazio, i cybercriminali non hanno mostrato prova dei dati sottratti ma si dichiarano disposti a venderli a eventuali interessati, ponendo un ultimatum. “Queste persone sono al di là della privacy e della sicurezza. Spero davvero che i loro servizi siano migliori di quelli visti come insider”, ha affermato il gruppo LockBit. Sempre secondo il sito Bleeping computer, nelle conversazioni monitorate dal team di ricerca di Cyble, la banda di cyber criminali afferma di aver rubato sei terabyte di dati da Accenture e chiede un riscatto di 50 milioni di dollari. Gli autori delle minacce affermano anche di aver avuto accesso alla rete di Accenture tramite un “insider” aziendale.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Referendum: da oggi si può firmare anche on line
Battaglia dell’associazione Coscioni, si parte con quello sull’eutanasia
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
12 agosto 2021
14:00
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Da oggi i referendum e le leggi di iniziativa popolare si possono firmare online, non solo ai gazebo. A partire da quello sull’eutanasia legale che è in corso e promosso, tra gli altri, dall’associazione Luca Coscioni.
Ad annunciarlo è l’associazione stessa, che rivendica la novità insieme a Mario Staderini, ex segretario dei Radicali, dopo una battaglia politico-giudiziaria durata due anni.
La svolta arriva con un emendamento approvato negli scorsi giorni all’unanimità dalle commissioni Affari costituzionali e Ambiente per la raccolta firme per i referendum on line tramite identità digitale (Spid) e carta d’identità elettronica.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Da TikTok nuove misure protezione utenti 13-17 anni
Anche la disabilitazione delle notifiche automatiche dopo le 21
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
12 agosto 2021
16:07
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
TikTok lancia nuove misure di protezione ‘proattive’ rivolte agli utenti tra i 13 e i 17 anni che verranno rese disponibili gradualmente in tutto il mondo nei prossimi mesi. Tra queste anche la disabilitazione delle notifiche automatiche dopo le 21.
In particolare – fa sapere la società – arrivano modifiche alle impostazioni della messaggistica diretta (DM): per i nuovi utenti tra i 16 e i 17 anni l’impostazione predefinita è “Nessuno”, quindi per inviare messaggi ad altri dovranno attivare volontariamente una diversa opzione.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
I profili preesistenti che non hanno mai utilizzato i DM prima, riceveranno un avviso che richiede di rivedere e confermare le impostazioni di privacy all’utilizzo della funzione.
Inoltre, dopo aver realizzato il loro primo TikTok, ai minori di 16 anni verrà chiesto di decidere se vogliono rendere visibili i propri video ai propri follower, solo agli amici o solo a se stessi prima di pubblicare. Infine, con l’obiettivo di sviluppare “abitudini digitali positive”, è stato ridotto il periodo di tempo durante il quale i minori di 18 anni ricevono notifiche ‘push’: i profili di utenti tra i 13 e i 15 anni non riceveranno più notifiche automatiche a partire dalle 21, mentre per i 16-17enni la funzione sarà disabilitata a partire dalle 22.
“Le nuove misure vanno ad aggiungersi agli ulteriori strumenti e policy precedentemente introdotti per proteggere gli account degli utenti adolescenti come l’impostazione privata predefinita di tutti gli account appartenenti ai minori di 16 anni e l’aver disabilitato la messaggistica diretta per gli utenti dai 13 ai 15 anni”, spiega TikTok che nei mesi scorsi è finita sotto il faro del Garante Privacy per i profili degli utenti ‘under 13′.
Le novità di TikTok si aggiungono a quelle delle scorse ore di Google, rivolte alla stessa fascia d’età, e a quelle di Instagram che più in generale ha messo una stretta ai mesaggi d’odio.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Scarcerato a Seul il leader del gruppo Samsung
Lee Jae-yong in libertà vigilata
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
SEUL
13 agosto 2021
08:59
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Libertà vigilata per il leader de facto del gruppo Samsung: Lee Jae-yong ha lasciato il carcere di Seul pochi minuti fa.
Lee Jae-yong si è inchinato ai giornalisti che lo attendevano fuori dall’istituto di pena e ha dichiarato di “aver causato troppa preoccupazione alla gente” aggiungendo di essere sinceramente dispiaciuto per quanto accaduto.
Poi si è allontanato a bordo di una limousine nera.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Libertà vigilata per il leader de facto del gruppo Samsung: Lee Jae-yong ha lasciato il carcere di Seul pochi minuti fa. Lee Jae-yong si è inchinato ai giornalisti che lo attendevano fuori dall’istituto di pena e ha dichiarato di “aver causato troppa preoccupazione alla gente” aggiungendo di essere sinceramente dispiaciuto per quanto accaduto.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Poi si è allontanato a bordo di una limousine nera.
La concessione della libertà vigilata al leader di Samung segue la prassi in vigore in Corea del Sud di concedere tale beneficio ai leader aziendali in carcere per corruzione, evasione fiscale o per motivi economici. Lee Jae-yong – la 202ma persona più ricca del mondo secondo Forbes, con un patrimonio netto di 11,4 miliardi di dollari – stava scontando una pena detentiva di due anni e mezzo per corruzione, appropriazione indebita e altri reati in relazione alla scandalo di corruzione che ha fatto cadere la ex presidentessa sudcoreana Park Geun-hye. Le richieste per il rilascio anticipato da parte di politici e dirigenti d’azienda sono cresciute negli ultimi mesi per quello che hanno affermato essere un possibile vuoto di leadership nel più grande conglomerato industriale del Paese. Lee, 53 anni, era stato incarcerato per la prima volta nel 2017 e condannato a 5 anni, ma l’anno successivo era stato liberato in seguito a una sentenza di appello che ha respinto la maggior parte delle condanne per corruzione e gli aveva concesso la sospensione della pena.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La Corte Suprema ha successivamente ordinato a Lee di affrontare un nuovo processo, che lo ha condannato e incarcerato di nuovo. Lee rimane ancora sotto processo per uno scandalo legato alla compravendita di azioni che avrebbe facilitato il suo percorso per prendere il controllo del gruppo Samsung.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Facebook rinvia rientro in ufficio a gennaio 2022
Negli Usa e in alcuni Paesi esteri, stessa decisione Amazon
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
13 agosto 2021
14:24
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Facebook ha annunciato che il rientro al lavoro in ufficio per i dipendenti negli Usa e in alcuni stati esteri slitta al gennaio del 2022 a causa delle preoccupazioni legate al diffondersi della variante Delta.
Decisione simile era stata già presa nelle scorse settimane da altri big del web come Amazon, Google e Twitter.
Recentemente Facebook aveva dichiarato che per il ritorno in ufficio era obbligatorio non solo indossare la mascherina, ma anche essere vaccinati. Per il ritorno in presenza, Apple ha un approccio diverso: ha richiesto ai suoi dipendenti di interrompere lo smart working al 100% a partire da settembre.
Ma la mossa ha generato scontento e proteste tra i lavoratori.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Per ragazzi stessi errori degli adulti nella gestione password
Non le cambiano spesso e le condividono con amici
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
13 agosto 2021
14:26
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
I ragazzi hanno gli stessi problemi degli adulti con le password informatiche, e commettono alcuni dei loro errori, pur sapendo quali sono i comportamenti da evitare. Lo afferma uno studio del National Institute of Standards and Technology statunitense, che ha analizzato le password di 1500 ragazzi tra gli 8 e i 16 anni, presentando i risultati all’ USENIX Security Symposium 2021.
Nello studio sono state fatte diverse domande ai ragazzi sull’uso delle password.
B
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il dispositivo più usato è risultato mediamente il laptop, anche se nella fascia di età 14-16 è lo smartphone il ‘vincitore’, ed è usato da oltre il 90% dei soggetti. In media i ragazzi hanno riportato di avere due password per la scuola e quattro a casa. “Il lato positivo emerso dallo studio – scrivono gli autori – è che i ragazzi stanno imparando le ‘best practices’ sulle password, come ad esempio evitare di scrivere le password su carta, mantenerle private e uscire dopo ogni sessione”.
Se i ragazzi sono probabilmente più consapevoli delle regole per le password, scrivono però i ricercatori, non evitano gli errori più comuni. Quattro su dieci tra 8-10 anni e un terzo dei più grandi non cambia spesso la parola chiave. Inoltre se solo 2 su 10 tra i più piccoli ammette di condividere la password con gli amici, la percentuale cresce al 44% tra i più grandi. “Per gli adolescenti una parte importante nella costruzione delle relazioni si basa sulla costruzione della fiducia condividendo i segreti – spiegano -. La loro prospettiva è quindi che condividere le password non è un comportamento rischioso”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
WhatsApp, la chat si può trasferire da iPhone ad Android
In futuro disponibile anche nell’altro verso, da Android a iOS
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
13 agosto 2021
14:31
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Arriva su WhatsApp il trasferimento della chat da iPhone ad Android, in futuro sarà possibile anche viceversa. Per il momento la novità è compatibile solo con i telefoni freschi di presentazione Samsung Galaxy Z Fold3 e Z Flip3, nel corso delle prossime settimane arriverà su altri smartphone Samsung con Android 10 e più recenti; in un secondo momento non meglio specificato sarà reso disponibile a smartphone di altre marche e arriverà anche il trasferimento nell’altro verso.
Per fare il trasferimento serve un cavetto da Lightning a USB-C, i due telefoni devono essere fisicamente collegati l’uno all’altro.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
India: Rahul Gandhi contro Twitter, ‘attacca democrazia’
Social blocca account leader partito Congresso e altri esponenti
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
13 agosto 2021
13:16
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il leader del partito del Congresso indiano, Rahul Gandhi, ha accusato Twitter di “attaccare la democrazia” del Paese dopo che il social statunitense ha bloccato gli account dei principali esponenti del partito, incluso il suo. Lo riporta la Bbc.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Gli account sono stati bloccati in seguito alla pubblicazione di una foto dei genitori di una bambina di nove anni, che sarebbe stata violentata e uccisa a Delhi da un sacerdote indù e dai suoi complici. Il partito del Congresso ha accusato Twitter di agire su ordine del partito al governo, ma il social ha risposto che la foto violava il suo regolamento sulla privacy.
Gandhi, che ha quasi 20 milioni di follower, ha detto oggi in un videomessaggio che chiudendo il suo account Twitter interferisce con il processo politico del Paese: “Questo, sapete, non significa semplicemente bloccare Rahul Gandhi. Ho 19-20 milioni di follower. State negando loro il diritto a un’opinione. È quello che state facendo”, ha affermato.
La fotografia, che ritraeva Gandhi con i genitori della bambina dalit uccisa, era stata scattata il 4 agosto quando il politico aveva visitato la famiglia. Twitter ha cancellato il post di Gandhi dopo che l’ente indiano per i diritti dei bambini ha chiesto di rimuovere la fotografia dalla sua piattaforma, sostenendo che rivelava illegalmente l’identità della vittima di stupro.
Gandhi si è rifiutato di rimuovere l’immagine e Twitter ha bloccato il suo account il 6 agosto. Nei giorni successivi sono stati bloccati anche gli account ufficiali del partito del Congresso, di alcuni suoi dirigenti e di “circa 5.000 volontari” che avevano ritwittato il messaggio di Gandhi con la foto.
Il portavoce del partito del Congresso, Randeep Singh Surjewala, ha detto alla Bbc che secondo la legge “non si può pubblicare la foto della vittima o fornire dettagli sulla famiglia. Noi non abbiamo fatto né l’uno né l’altro”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Green bond Google, stanziati 3,47 miliardi
Rapporto sostenibilità Alphabet,aggiornamento su uso da 5,75 mld
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
13 agosto 2021
14:25
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Uno stanziamento ad oggi di 3,47 miliardi di dollari dei proventi netti, a sostegno di progetti verdi e sociali ammessi nel framework Sustainability bond. Sono i numeri di Alphabet, la holding controllante di Google, che pubblica il 2021 Sustainability bond impact report con cui aggiorna l’allocazione dell’uso dei proventi netti del Sustainability bond da 5,75 miliardi di dollari emesso ad agosto 2020, e che rappresenta una delle più importanti emissioni di corporate bond Esg a livello globale.
“I proventi di queste obbligazioni di sostenibilità – viene spiegato – finanziano progetti di Google, nuovi e in corso, e sono responsabili dal punto di vista ambientale o sociale.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’emissione del bond permette agli investitori di sostenere le iniziative dell’ecosistema Google per contrastare, per esempio, i cambiamenti climatici e ridurre le emissioni inquinanti”.
Tra i punti principali che emergono dal rapporto gli 1,28 miliardi di dollari in spese e impegni contrattuali per l’acquisto di elettricità da fonti di energia rinnovabili; gli 1,25 miliardi di dollari per le spese in conto capitale relative alla progettazione, alla costruzione e al miglioramento di sette progetti di bioedilizia (compreso il nuovo campus di Bay View a Mountain View, in California); 640 milioni di dollari di spese in conto capitale relative all’espansione e al miglioramento delle strutture e delle infrastrutture ad alta efficienza energetica nei due campus di data center a St. Ghislain (Belgio) e a Hamina (Finlandia); 133 milioni di dollari di proventi netti per impegni contrattuali che finanziano prestiti a piccole imprese negli Stati Uniti e in America Latina; 81 milioni di dollari per spese e impegni contrattuali incentrati su sei iniziative che promuovono le opportunità economiche per le comunità nere e afroamericane; 70 milioni di dollari attraverso impegni contrattuali per iniziative di alloggi a prezzi accessibili; 4 milioni di dollari per le spese relative a sei progetti di riduzione e differenziazione dei rifiuti.