Calcio tutte le notizie. Tutte, complete, approfondite ed aggiornate in tempo reale. LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Ultim'ora

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 14 minuti

Ultimo aggiornamento 25 Febbraio, 2021, 02:33:06 di Maurizio Barra

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 06:26 DI MERCOLEDì 24 FEBBRAIO 2021

ALLE 02:33 DI GIOVEDì 25 FEBBRAIO 2021

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Bayern: Musiala ha scelto nazionale tedesca
Il talento classe 2003 ieri è andato a segno contro la Lazio
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MONACO DI BAVIERA
24 febbraio 2021
06:26
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Jamal Musiala, 18 anni venerdì, uno dei grandi talenti del calcio europeo giovanile e ieri a segno con la prima squadra del Bayern contro la Lazio in Champions, ha scelto di giocare per la nazionale tedesca.
Nato a Stoccarda, Musiala si è trasferito in Inghilterra all’età di sette anni ed è entrato nelle Academy di Southampton e Chelsea prima di trasferirsi a Monaco nell’estate del 2019.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Avendo la doppia nazionalità, lo scorso novembre ha esordito nella nazionale inglese under 21 ma ora ha deciso di optare per la Germania, dopo averne parlato con il ct del ‘Nationalmannschaft’ Joachim Loew. “Alla fine – ha detto Musiala intervistato dal canale televisivo pubblico ARD – ho semplicemente seguito il cuore, e sento di aver fatto, al 100%, la scelta giusta. E’ come se avessi due cuori, uno per la Germania e uno per l’Inghilterra, ed entrambi continueranno a battere. La Germania è dove sono nato, l’Inghilterra dove sono cresciuto, ho cominciato a giocare al calcio e dove ho ancora tanti amici. Comunque non è stata una decisione facile”. Prima di annunciarla, Musiala ha rivelato di aver chiamato il ct dell’Inghilterra Gareth Southgate per informarlo.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
E.League: Roma; Fonseca ‘Passaggio turno non ancora chiuso’
Tecnico ‘domani contro Braga El Shaarawy giocherà titolare’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
13:53
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Il passaggio del turno non è ancora chiuso. Conosco il Braga e vogliono cambiare il risultato dell’andata”.

Lo ha detto Paulo Fonseca nella conferenza stampa alla vigilia del match di ritorno di Europa League contro i portoghesi. Il tecnico ha poi aggiunto: “Sono tutti momenti decisivi, dal primo giorno che è iniziata la stagione. Penso solo al Braga. Sarà una gara difficile e non voglio pensare al Milan”.
Poi un’indicazione sulla formazione: “El Shaarawy è pronto a giocare dal primo minuto”. E se su il 92 giallorosso può essere pronto a giocare anche come esterno qualora fosse necessario risponde così: “Penso che la squadra e i giocatori hanno dimostrato di essere pronti a qualsiasi sacrificio. Se ce ne sarà bisogno lo farà senza problemi”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Europa League: ottavi complicati per il Napoli,fiducia Milan
Domani ritorno dei sedicesimi, formalità per la Roma
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
16:59
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il pareggio 2-2 dell’andata non era il risultato atteso ma il Milan resta nettamente avanti rispetto alla Stella Rossa nella corsa agli ottavi di Europa League in vista della gara di ritorno in programma domani a San Siro.
Servirà una grande partita al Napoli per ribaltare il 2-0 subito all’andata contro il Granada, mentre per la Roma vittoriosa 2-0 a Braga una settimana fa, il passaggio del turno sembra solo una formalità.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Gli analisti Snai danno il segno «1» dei rossoneri a 1,57, tutt’altra quota rispetto al «2» dei serbi, offerto a 7. Il passaggio del turno per il Milan è quindi assolutamente alla portata, a 1,13, mentre la squadra di Stankovic agli ottavi è data a 5. Gli azzurri sono favoriti per il successo al Maradona, ma non basterà una vittoria di misura. L’«1» partenopeo è a 1,60, il «2» spagnolo sale fino a 5,75, il pareggio è offerto a 3,85. Vittoria probabile, ma passaggio del turno complicato: il Napoli agli ottavi è quotato a 3,50, mentre il passaggio del Granada vale 1,25. Non hanno dubbi i trader di SNAI per quanto riguarda il secondo atto tra Roma e Sporting. All’Olimpico ci si aspetta un altro successo giallorosso, che viene dato a 1,55. Se la vittoria dei portoghesi appare difficile a 5,50, lo è ancora di più il passaggio agli ottavi degli ospiti proposto a 10. A 1,02, invece, la qualificazione della Roma.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Gattuso,infortuni? con gare ogni 3 giorninon recuperiamo
Ci alleniamo poco, tante gare vinte con 5 cambi ma ora no
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
NAPOLI
24 febbraio 2021
16:59
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Gli obiettivi della stagione sono tutti quelli in cui giochiamo ma bisogna valutare quello che abbiamo passato e in che condizioni si gioca ogni tre giorni. Ci mancano tanti giocatori, molte partite le abbiamo vinte quando eravamo con l’acqua alla gola grazie ai cinque cambi, ma ora abbiamo meno uomini e non è un alibi, chi gioca dà tutto”.
Lo ha detto il tecnico del Napoli Rino Gattuso alla viglia del ritorno di Europa League contro il Granada.
“Noi e la Juve – ha spiegato – siamo le squadre che hanno giocato di più e non recuperiamo. Quest’anno chi stava in panchina spesso è stato determinante, ora tutti stanno stringendo i denti ma non si recupera in in tempo. Ci alleniamo poco, le cose che vogliamo come giocare di reparto, palleggiare dal basso se non lo alleni quotidianamente fai fatica e sono tre mesi che non abbiamo la possibilità di allenarci bene su queste cose e recuperare a livello fisico. Ieri negli occhi dei ragazzi però ho visto qualcosa che mi dice che ci credono anche loro, nel calcio non si sa mai. A Granada abbiamo visto che è una buona squadra ma possiamo metterli in difficoltà”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
E.League: Napoli; Meret, passare turno ci darebbe spinta
Attenti in difesa, prendere gol renderebbe tutto più difficile
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
NAPOLI
24 febbraio 2021
17:00
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Il periodo non è dei migliori ma lavoriamo e ci crediamo a questa qualificazione. Passare il turno ci darebbe una grande spinta per le prossime partite”.

Così Alex Meret ala vigilia della sfida di ritorno di Europa League contro il Granada lancia l’obiettivo di rimontare il 2-0 subito in Spagna all’andata.
“In difesa – spiega il portiere del Napoli – non guardo agli infortuni, quello che dobbiamo fare lo sappiamo e prescinde dagli uomini. Domani serve la giusta determinazione avuta contro la Juventus, perché prendere gol complicherebbe di più il passaggio. Con la Juve abbiamo dimostrato di avere una difesa ottima, con il Granada dovevamo stare attenti alle loro ripartenze ma non è andata bene e anche con l’Atalanta qualcosa non è andato al meglio. Noi lavoriamo per difendere al meglio, serve tensione, determinazione e sacrificio di tutti anche degli attaccanti”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
E.League: Pioli, Milan ha tanta voglia di reagire
Non è fallimento cadere, ma lo è stare fermo in punti di caduta
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
24 febbraio 2021
17:01
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“C’è tanta voglia di reagire. Il gruppo è consapevole delle sue qualità.
Già domenica avevamo grande voglia di ripartire. Vogliamo ripartire dalle nostre convinzioni, dimostrare che può fare un ottimo calcio e fare risultati convincenti”: lo dice il tecnico del Milan Stefano Pioli alla vigilia dei sedicesimi di ritorno di Europa League contro la Stella Rossa.
Il Milan dovrà riscattarsi dopo due sconfitte consecutive in campionato, tra cui il netto ko nel derby decisivo per la vetta contro l’Inter. “Abbiamo analizzato la partita – spiega l’allenatore rossonero – solo a fine primo tempo e all’inizio del secondo abbiamo fatto il nostro gioco. C’è stata poca intensità. Si può cadere, non è un fallimento cadere in queste partite ma lo sarebbe stare fermi nei punti di caduta. Dobbiamo ripartire con ritmo e continuità, a partire dalla gara di domani”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
E.League: Pioli, Ibra a Sanremo? Zlatan sa gestire pressioni
Trae più motivazione, salterà solo un paio allenamenti
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
24 febbraio 2021
17:03
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Abbiamo deciso sul programma per Sanremo: salterà un paio di allenamenti con la squadra, ma ci sarà per tutte le partite. Se c’è un giocatore, che può sopportare questo tipo di pressioni, è proprio Zlatan.
Anzi credo che tragga più motivazione per aiutare la squadra”: lo dice il tecnico del Milan Stefano Pioli alla vigilia della sfida di Europa League contro la Stella Rossa, tornando sui prossimi impegni dell’attaccante svedese al Festival di Sanremo.
Ibra la prossima settimana per tre giorni si allenerà in Liguria, martedì, venerdì e sabato, ma sarà a disposizione sia per il match contro l’Udinese di mercoledì che per la sfida con l’Hellas Verona di domenica mattina.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Cagliari; tutti negativi dopo match col Torino
Nuovo giro di tamponi dopo notizia focolaio in club granata
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
24 febbraio 2021
17:04
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Pericolo Covid scampato, almeno per ora, in casa Cagliari. Tutti negativi i tamponi effettuati a giocatori e staff dopo l’allarme legato al focolaio Torino, ultima squadra affrontata dai rossoblù venerdì scorso alla Sardegna Arena.

Venerdì scorso il bollettino granata era fermo a due positivi.
La scoperta dei nuovi casi a Torino era stata comunicata alla società rossoblù dopo che i giocatori si erano già riuniti per gli allenamenti con il nuovo allenatore Leonardo Semplici.
Da qui la necessita di controlli supplementari: test superato, tutti negativi.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lega Pro: Integrity tour fa tappa alla Fermana
Incontro sui rischi del fenomeno del matchfixing
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
17:26
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La lotta al matchfixing non conosce sosta e la Lega Pro è impegnata da anni in prima linea per spiegare ai calciatori di prima squadra e dei settori giovanili quali sono i pericoli in cui possono incorrere. Oggi si è svolta la tappa numero 97: il presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli, Emanuele Paolucci, Segretario Generale e Integrity Officer di Lega Pro, Giovanni Marchi, membro dell’Integrity Office di Lega Pro, e Marcello Presilla, Responsabile Integrity per l’Italia di Sportradar AG, hanno incontrato, in modalità da remoto, la prima squadra e il settore giovanile della Fermana.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
L’Integrity Tour è un progetto nato dalla partnership tra Lega Pro e Sportradar, azienda leader a livello mondiale nella lotta al frauding e nel monitoraggio dei dati. In questi incontri con i club vengono spiegati e analizzati tutti i rischi a cui possono andare incontro i calciatori, i dirigenti e i tecnici dei 59 club di Lega Pro e su come affrontarli e denunciarli con il supporto della Lega Pro.
L’Integrity Tour svolge quindi una meticolosa attività di educazione e prevenzione sulle frodi legate alle scommesse sportive: finora sono circa 13.000 i tesserati incontrati.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
E.League: Leao, Milan vuole vincere e passare turno
Non siamo meno forti per gli ultimi risultati ottenuti
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
24 febbraio 2021
17:28
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Ogni partita è importante. Noi siamo il Milan e entriamo in campo per vincere.
Domani vogliamo vincere e cercare di andare avanti in questa competizione”: è la certezza di Rafael Leao, nella conferenza della vigilia dei sedicesimi d’andata di Europa League contro la Stella Rossa.
Il Milan ha pareggiato a Belgrado per 2-2, subendo la seconda rete nei minuti di recupero e in superiorità numerica. La squadra rossonera deve centrare il passaggio del turno anche e soprattutto per archiviare le difficoltà in questo momento della stagione. “Noi non siamo meno forti per gli ultimi risultati ottenuti. Lavoriamo tanto per fare le nostre partite – assicura Leao – ed è quello che vogliamo dimostrare domani. Stiamo bene e affrontiamo le giornate a testa alta. Sappiamo che non abbiamo fatto bene nelle ultime partite ma vogliamo reagire e dimostrare cosa sappiamo fare”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Benitez, ritorno al Napoli? Non mi esprimo
“Ho grande rapporto con i tifosi e seguo ancora la squadra”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
18:09
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Napoli perde quota in classifica ed il nome di Rafa Benitez circola con sempre maggiore insistenza come possibile sostituto di Rino Gattuso, nel caso il presidente Aurelio De Laurentiis decidesse di cambiare la guida della squadra. Il tecnico non avrebbe problemi a tornare a Castel Volturno, ma d’altra parte non vuole passare per quello che tenta di fare le scarpe ad un collega.
Così, interpellato della radio spagnola Onda Cero, Benitez non ha nascosto il suo affetto per i colori azzurri, preferendo però non sbilanciarsi troppo: “Ho un grande rapporto coi napoletani e seguo ancora la squadra, ma non tiratemi fuori dalla bocca parole che non voglio dire. Non mi esprimo oltre”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Europa League: Tottenham prima squadra a qualificarsi a ottavi
Uomini Mourinho anche al ritorno travolgono il Wolfsberger, 4-0
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
21:41
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Tottenham è la prima squadra a qualificarsi agli ottavi di finale di Europa League. A Londra la formazione allenata da Jose Mourinho ha battuto 4-0 gli austriaci del Wolfsberger nella gara di ritorno, dopo essersi già imposta 4-1 all’andata.
Delle quattro reti, la prima è stata realizzata da Dele Alli, due dal brasiliano Carlos Vinicius, l’ultima da Bale. E’ l’unica partita di ritorno dei 16/mi di Europa League giocata oggi, tutte le altre sono in programma domani.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Bild, Boateng indagato per lesioni su ex fidanzata
Dopo i riscontri dell’autopsia sul corpo della modella suicida
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
24 febbraio 2021
21:42
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La procura di Monaco ha riaperto le indagini sul giocatore del Bayern Monaco Jerome Boateng per lesioni personali nei confronti della sua ex fidanzata, morta suicida due settimane fa. Lo riferisce Bild.
I risultati dell’esame autoptico hanno dato conto di un lobo dell’orecchio strappato sul corpo della modella Kasia Lenhardt. “Il procedimento è stato riaperto il 10 febbraio 2021 perché ci sono arrivate nuove informazioni nell’ambito dell’inchiesta sulla morte a Berlino, che potrebbero dare indicazioni su una possibile continuazione del procedimento. L’indagine è ancora in corso” riporta Bild citando le parole del procuratore capo Anne Leiding.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Goleada delle Azzurre, sono a Euro 2022
Segnano 12 reti a Israele, bastava il 2-0 per qualificarsi
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
FIRENZE
24 febbraio 2021
21:42
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Missione compiuta. L’Italia travolge 12-0 Israele e si qualifica direttamente per l’Europeo 2022, fra le tre migliori seconde, evitando i playoff.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Un altro grande successo della gestione di Milena Bertolini che proprio al Franchi di Firenze, nel giugno 2018, portò le azzurre al Mondiale di Francia dove furono protagoniste: allora a Sara Gama e compagne bastò superare il Portogallo per 3-0. Stavolta sarebbe bastato vincere con due reti di scarto, ne sono arrivate una dozzina. “Andiamo agli Europei, è una tappa importante per tutto il movimento, significa poter crescere ancora – ha commentato con soddisfazione la ct – Per le ragazze sarà una esperienza di grande livello. La squadra di Israele era giovane, una under ma le nostre ragazze sono state brave in Danimarca, quel pareggio è stata una svolta perché poi ci siamo costruiti questa partita. La mia soddisfazione è esserci arrivati direttamente, non era scontato. Che obiettivo all’Europeo? Ora godiamoci questo passaggio, ci penseremo nel futuro”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
L’Italia ha cominciato subito grintosa, concentrata, decisa a chiudere la pratica prima possibile. Così, dopo il minuto di raccoglimento per Mauro Bellugi e le vittime dell’agguato in Congo (la Nazionale ha giocato con il lutto al braccio), Valentina Giacinti ha segnato una doppietta e Bonansea ha siglato il 3-0, tutto in 13′. Che è diventato 5-0 alla mezz’ora grazie anche ad un goffo autogol. Insomma, tutto facile, complice una squadra assai diversa da quella che aveva affrontato le azzurre nell’agosto 2019 facendole faticare al di là del risultato finale per 3-2 a loro favore. All’intervallo era già 7-0 con il sigillo di Salvai e il rigore realizzato da Rosucci e conquistato da Giugliano. Nella ripresa il punteggio è salito in doppia cifra: doppietta della veterana Sabatino, intervallata dalla prima rete in azzurro di Caruso, entrata al posto di Gama dolorante ad un ginocchio. L’Italia ha giocato gli ultimi 13 minuti in 10 (erano finiti in cambi) per un problema muscolare di Giacinti. Sono arrivati comunque i gol di Bonansea e in pieno recupero con Giugliano. Gloria davvero per tutte.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions: Monchengladbach-Manchester City 0-2
A Budapest decidono le reti di Bernardo Silva e Jesus
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
22:53
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Borussia Monchengladbach è stato sconfitto 2-0 dal Manchester City nell’andata degli ottavi di finale di Champions league. La partita – giocata alla Puskas Arena di Budapest – è stata decisa dalle reti di Bernardo Silva al 29′ del primo tempo e di Jesus al 20′ della ripresa.
Il ritorno si giocherà il 16 marzo.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions: Atalanta-Real Madrid 0-1
Cade nel finale la resistenza della Dea in 10 per oltre un’ora
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
BERGAMO
24 febbraio 2021
22:58
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Atalanta-Real Madrid 0-1 nell’andata degli ottavi di Champions League. I nerazzurri sono stati costretti a giocare in 10 dal 18′ del primo tempo per l’espulsione di Freuler, apparsa decisamente affrettata.

Nonostante questo lo 0-0 ha retto fino all’86’, quando Mendy ha indovinato un tiro di precisione che ha battuto Gollini.   CHAMPIONS LEAGUE IN TEMPO REALE: STAGIONE 2020-2021 RISULTATI E CLASSIFICHE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Champions: Toloi “dura col Real, in 10 ancora di più”
Muriel “difficile giudicare una partita così”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
23:38
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Giocare contro il Real è difficile, in 10 ancora di più. Il rosso non c’era, ma abbiamo fatto una bella partita e siamo vivi, abbiamo visto che possiamo giocare alla pari con loro”.
Intervistato da Sky, Toloi ha letto così la partita dell’Atalanta contro gli spagnoli, persa 0-1 e giocata per 75′ in 10 per l’espulsione di Freuler. “C’è la consapevolezza che siamo comunque una squadra forte, che può giocare alla pari con chiunque. Ora cosa dobbiamo fare? Andare a vincere in casa del Real” ha concluso il giocatore dell’Atalanta.
“Fatico a dare un giudizio su una partita così – ha detto Muriel – Nello spogliatoio c’era la sensazione di aver subito un’ingiustizia”. Sui sui piedi l’occasione migliore dell’Atalanta, che il colombiano ha però sbagliato: “Quando devi correre tanto, finisci che il cervello ha poco ossigeno e restare lucidi diventa più difficile”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Europa League: Napoli-Granada, formazioni
‘Critiche meritate’. Col Granada partenopei tentano la rimonta
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
NAPOLI
24 febbraio 2021
21:56
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ci vuole un’impresa, ma per realizzarla occorrono uomini e forze e il Napoli, in questo momento, almeno sulla carta non dispone né degli uni né delle altre. Rispetto alla scorsa settimana, quando con la sconfitta per 2-0 sul campo del Granada la squadra di Gattuso compromise in maniera concreta le sue possibilità di qualificazione ai sedicesimi di finale di Europa League, la situazione è migliorata in difesa ed è ulteriormente peggiorata in attacco.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
E per vincere con tre gol di scarto, si sa, sono necessari proprio gli attaccanti.
Gattuso è consapevole del momento estremamente difficile e cerca di togliere tensione ai calciatori puntando il mirino contro se stesso. ” Le critiche – dice in conferenza stampa – sono meritate. La grande responsabilità è la mia. E’ giusto che io venga massacrato”.
L’allenatore ha perso Osimhen e ritrova solo a scartamento ridotto Dries Mertens che è rientrato due giorni fa dal Belgio, dove ha svolto lunghe sessioni di fisioterapia per recuperare dall’infortunio alla caviglia che risale al 16 dicembre scorso.
L’attaccante però, per ammissione esplicita dello stesso allenatore ”ha 10-15 minuti di autonomia, vedremo se ci sarà bisogno di lui. E’ fuori da parecchio tempo”. Il suo ingresso in campo quindi potrebbe essere dettato solo dalla disperazione.
Gattuso analizza quasi con rassegnazione la situazione infortunati. ”Koulibaly e Ghoulam – dice – erano a disposizione a Bergamo e saranno disponibili. Abbiamo perso Osimhen. Demme e Hysaj stanno facendo un lavoro specifico, ma non sono ancora pronti”. E allora? Chi giocherà di punta? ”Non faccio nomi, vediamo – si chiude Gattuso – Può giocare anche Elmas centrale. Stiamo attraversando un momento negativo. Stiamo facendo prestazioni al di sotto delle nostre possibilità”.
Probabili formazioni di Napoli-Granada
Napoli (4-3-3): 1 Meret, 22 Di Lorenzo, 19 Maksimovic, 26 Koulibaly, 6 Mario Rui, 8 Ruiz, 5 Bakayoko, 20 Zielinski, 7 Elmas, 21 Politano, 24 Insigne (16 Contini, 46 Idasiak, 33 Rrahmani, 3 Zedadka, 31 Ghoulam, 38 Costanzo, 68 Lobotka, 56 D’Agostino, 58 Cioffi, 14 Mertens, 61 Labriola). All.: Gattuso. Granada (4-3-3): 1 Rui Silva, 2 Foulquier, 22 Duarte, 6 German, 15 Neva, 19 Montoro, 4 Gonalons, 8 Etechi, 11 Machis, 23 Molina, 24 Kenedy. (13 Aaron, 31 Arnau, 20 Vallejo, 26 Soro, 12 Quina, 14 Vico, 3 Nehuen, 28 Ruiz, 10 Puertas, 16 Diaz, 9 Soldado, 7 Suarez). All.: Martinez. Arbitro: Siebert (Germania) Quote Snai: 1,60; 4,00; 5,75
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Europa League: Roma, Fonseca: ‘Passaggio turno non è chiuso’
Con il Braga torna El Shaarawy dal 1′ minuto, recupera Cristante
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
22:09
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Delle volte le intenzioni non corrispondono alle parole. E’ il caso della Roma e di Paulo Fonseca.
“Il passaggio del turno non è chiuso” ha detto il tecnico giallorosso ed El Shaarawy ha rincarato la dose: “Sarebbe grave pensare già al Milan”, ma la realtà dei fatti è che il turn over in Europa ci sarà e verrà fatto in funzione della gara di domenica in campionato. Il 2-0 conquistato in Portogallo nella gara d’andata dei sedicesimi con il Braga consente delle rotazioni all’allenatore e per questo dal primo minuto partirà El Shaarawy.
L’ultima gara cominciata da titolare coincide con Roma-Parma del 26 maggio 2019, match d’addio ai colori giallorossi di Daniele De Rossi. Due anni dopo il Faraone ritorna centro dell’attacco, ma la condizione non è ancora al top. “Sta migliorando piano piano, ho fatto due spezzoni di partita perché il piano di gestione era questo – ha spiegato Stephan in conferenza -. Sto meglio fisicamente e con il Braga sarà una sfida importante per me e per la squadra”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Europa League: Milan-Stella Rossa, formazioni
‘Ibra a Sanremo? Può sopportare pressioni e sarà alle partite’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
24 febbraio 2021
21:59
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Gli ottavi di Europa League per voltare pagina. Il Milan cerca il riscatto dopo la pesante caduta nel derby, seconda consecutiva in campionato.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il momento è delicato, il più difficile da un anno a questa parte. I sedicesimi di ritorno di Europa League diventano così l’occasione per archiviare, ritrovarsi e ricominciare.
“C’è tanta voglia di reagire. Il gruppo è consapevole delle sue qualità. Vogliamo ripartire dalle nostre convinzioni – l’auspicio di Stefano Pioli – dimostrare che può fare un ottimo calcio e fare risultati convincenti”. La qualificazione è l’unica risposta alle critiche, ai dubbi e alle polemiche della presenza di Ibrahimovic al Festival di Sanremo. Il programma è stato deciso, Zlatan si allenerà tre giorni in Liguria. Scelta che può destare qualche perplessità, ma Pioli è sicuro che il campione rossonero saprà gestire tutto senza ripercussioni sul gruppo: “Salterà un paio di allenamenti con la squadra, ma ci sarà per tutte le partite. Se c’è un giocatore che può sopportare questo tipo di pressioni, è proprio Zlatan. Anzi credo che tragga più motivazione per aiutare la squadra”.
Probabili formazioni di Milan-Stella Rossa.
Milan (4-2-3-1): 99 G. Donnarumma; 2 Calabria, 23 Tomori, 13 Romagnoli, 19 Theo Hernandez; 8 Tonali, 18 Meite, 79 Kessie; 7 Castillejo, 33 Krunic, 10 Calhanoglu, 17 Leao (90 A. Donnarumma, 1 Tatarusanu, 20 Kalulu, 5 Dalot, 46 Gabbia, 24 Kjaer,12 Rebic, 8 Tonali, 56 Saelemaekers, 11 Ibrahimovic) All.: Pioli.
Stella Rossa (3-4-3): 82 Borjan 6 Pankov,19 Milunovic, 5 Degenec; 77 Gobeljic, 8 Kanga, 20 N. Petrovic, 35 Sanogo; 31 Ben Nabouhane, 4 Ivanic, 16 Falcinelli (1 Popovic, 2 Gajic, 7 Bakayoko, 9 Pavkov, 11 Falco, 55 S. Srnic, 92 Vukanovic). All.: Stankovic Arbitro: Gil Manzano (Spa) Quote Snai: 1,43; 4,75 7,00.

Politica tutte le notizie in tempo reale! TUTTO IL MONDO POLITICO ACCURATAMENTE APPROFONDITO ED AGGIORNATO! SEGUILO E CONDIVIDILO!
Aggiornamenti, Notizie, Politica, Ultim'ora

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 34 minuti

Ultimo aggiornamento 25 Febbraio, 2021, 00:51:07 di Maurizio Barra

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 18:44 DI MARTEDì 23 FEBBRAIO 2021

ALLE 00:51 DI GIOVEDì 25 FEBBRAIO 2021

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE

Papa: cordoglio per vittime Congo, servitori pace e diritto
Messaggio al presidente della Repubblica Sergio Mattarella
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
CITTÀ DEL VATICANO
23 febbraio 2021
18:44
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Con dolore ho appreso del tragico attentato avvenuto nella Repubblica Democratica del Congo, nel quale hanno perso la vita il giovane ambasciatore italiano Luca Attanasio, il carabiniere trentenne Vittorio Iacovacci e il loro autista congolese Mustapha Milambo”. Lo scrive papa Francesco in un telegramma di cordoglio inviato al presidente della Repubblica Sergio Mattarella.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Esprimo il mio sentito cordoglio ai loro familiari, al Corpo diplomatico e all’Arma dei Carabinieri per la scomparsa di questi servitori della pace e del diritto”.
“Raccogliamo l’esemplare testimonianza del signor ambasciatore – prosegue il Pontefice nel messaggio -, persona di spiccate qualità umane e cristiane, sempre prodigo nel tessere rapporti fraterni e cordiali, per il ristabilimento di serene e concordi relazioni in seno a quel Paese africano; come pure quella del carabiniere, esperto e generoso nel suo servizio e prossimo a formare una nuova famiglia”.
“Mentre elevo preghiere di suffragio per il riposo eterno di questi nobili figli della Nazione italiana – aggiunge -, esorto a confidare nella Provvidenza di Dio, nelle cui mani nulla va perduto del bene compiuto, tanto più quando è confermato con la sofferenza e il sacrificio”.
“A Lei, signor Presidente, ai congiunti e ai colleghi delle vittime e a tutti coloro che piangono per questo lutto invio di cuore la mia benedizione”, conclude papa Bergoglio.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: da inizio pandemia emanati 522 atti, oltre 37 al mese
Analisi Openpolis, nel 2021 già pubblicati 56 provvedimenti
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
19:35
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Da quando è stato dichiarato lo stato d’emergenza, il 31 gennaio 2020, sono stati adottati 522 provvedimenti, solo a livello nazionale per una media di oltre 37 atti al mese. Lo rende noto Openpolis, sottolineando che i primi mesi del 2020 sono stati i più intensi dal punto di vista della produzione normativa: a febbraio sono stati pubblicati 67 atti Covid, a marzo 103, ad aprile 65.
Nel 2021 gli atti pubblicati sono già 56. Lo stato di emergenza è stato prorogato, con un’ordinanza firmata il 13 gennaio scorso, fino al prossimo 30 aprile. La maggior parte dei provvedimenti pubblicati sono stati emanati dal ministero della Salute, poi dalla Protezione Civile e dal ministero dell’Interno. Sono invece 7 gli atti adottati sotto la nuova presidenza di Mario Draghi: 5 del ministero della Salute, uno del governo e uno della Protezione Civile.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Scuola: Emiliano, a breve nuova ordinanza, Dad a scelta
Dopo decisione Tar Puglia che ha bocciato precedente misura
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
BARI
23 febbraio 2021
19:53
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Adotterò immediatamente un’altra ordinanza che, tenendo conto dei rilievi” del Tar Puglia “tuteli comunque la vita del personale scolastico agganciando la durata della campagna vaccinale per le scuole al periodo di vigenza della ordinanza, rimuovendo il limite del 50% alla presenza contemporanea nelle classi”. Lo annuncia il governatore Michele Emiliano dopo che il Tar ha sospeso l’ordinanza con la quale era stata resa obbligatoria la Dad in tutte le scuole.
“Verrà reintrodotto – annuncia Emiliano – il diritto alla scelta della didattica integrata a distanza da parte delle famiglie che ne faranno richiesta”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Tim: apertura boom in Borsa dopo i conti, +5,3%
Batte attese analisti e torna a 0,4 euro, come nell’agosto 2020
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
09:28
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Apertura con il botto per Tim in Piazza Affari dopo i conti 2020 che, con un inaspettato utile di oltre 7 miliardi batte le attese degli analisti. Il titolo segna un rialzo del 5,37% a 0,4 euro, riportandosi ai livelli dell’agosto del 2020.

Ma i risultati, osservano gli analisti, sorprendono e soddisfano su più fronti: irl gruppo è più vicino alla stabilità, ha mostrato una ripresa della crescita nel quarto trimestre e piacciono le prospettive sul 2021 con ebitda stabile del nuovo piano. Ora si aspettano più dettagli dalla presentazione che nel pomeriggio l’ad Luigi Gubitosi farà alla comunità finanziaria.   ECONOMIA

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE

Scuola: Emiliano firma nuova ordinanza, Ddi sino al 14/3
In presenza solo laboratori o alunni con esigenze speciali
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
BARI
24 febbraio 2021
09:28
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Dal 24 febbraio e sino al 14 marzo tutte le scuole pugliesi,di ogni ordine e grado, dovranno adottare la didattica digitale integrata (Ddi) al 100%,”riservando l’attività didattica in presenza agli alunni per l’uso di laboratori qualora sia previsto dall’ordinamento,o per mantenere una relazione educativa che realizzi l’effettiva inclusione scolastica degli alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali”: è la nuova ordinanza firmata dal governatore Michele Emiliano.Ieri il Tar Puglia aveva accolto il ricorso del Codacons sospendendo la precedente ordinanza che prevedeva dal 22 febbraio al 5 marzo la Dad per tutte le scuole.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Di Maio, chiesto a Onu e Pam apertura inchiesta
‘Ci aspettiamo risposte chiare ed esaustive’
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
09:30
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Al Pam e all’Onu abbiamo chiesto formalmente l’apertura di un’inchiesta che chiarisca l’accaduto, le motivazioni alla base del dispositivo di sicurezza utilizzato e in capo a chi fossero le responsabilità di queste decisioni.
Abbiamo anche spiegato che ci aspettiamo, nel minor tempo possibile, risposte chiare ed esaustive”.
Lo ha detto il ministro degli Esteri.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Lungo applauso alla Camera a memoria Attanasio e Iacovacci
Prima dell’intervento del ministro degli Esteri Di Maio
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
09:32
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Un lungo applauso in memoria dell’ambasciatore Luca Attanasio e del carabiniere Vittorio Iacovacci, uccisi in Congo, ha preceduto l’inizio dell’intervento del Ministro degli Esteri Luigi Di Maio.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Generali: piano Fenice 190, 3,5 miliardi per rilancio Europa
Donnet, anno decisivo per superare più grave crisi da dopoguerra
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
10:56
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
In occasione dei suoi 190 anni, Generali presenta Fenice 190, un piano di investimenti da 3,5 miliardi di euro per sostenere il rilancio delle economie europee colpite dal Covid 19, a cominciare da Italia, Francia e Germania, per proseguire durante i cinque anni del piano in tutti i Paesi europei dove il gruppo è presente. Si tratta di una delle iniziative che il gruppo, fondato a Trieste il 26 dicembre 1931, ha deciso di adottare per celebrare nel 2021 la ricorrenza.
Saranno iniziative rivolte ai propri dipendenti, agenti, clienti e alle comunità in cui il gruppo opera, a partire appunto da Fenice 190.
“Il 190/o anniversario cade in un anno decisivo per superare insieme la più grave crisi mondiale dal dopoguerra e porre le premesse per un grande rilancio a livello globale” ha affermato il ceo di Generali, Philippe Donnet. “Mai come oggi, in un contesto senza precedenti – ha aggiunto Gabrile Galateri di Genola, presidente di Assicurazioni Generali – il gruppo Generali intende costruire una visione di futuro condivisa e sostenibile per tutti gli stakeholder”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Pd: Zingaretti,mettere da parte polemiche e bandierine
Ho una sola bandiera, quella italiana
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
11:17
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Ora bisogna mettere da parte le polemiche senza cercare di piantare le bandierine di partito. Io ho una sola bandiera, quella italiana”.
Così il segretario del Pd Nicola Zingaretti in un post con foto pubblicato su Facebook e accompagnato dalle parole: “Per amore dell’Italia”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Congo: Casellati, fare luce su autori e matrice strage
Attanasio e Iacovacci erano portatori di pace
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
11:17
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Luca Attanasio e Vittorio Iacovacci erano “entrambi autentici portatori di pace e di speranza. E come tali abbiamo il dovere di ricordarli e di onorarne il sacrificio.

Anche adoperandoci affinché si possa quanto prima fare piena luce sulla matrice dell’attacco, identificandone gli autori”. Lo ha detto la presidente del Senato Maria Elisabetta Casellati, commemorando in Aula l’ambasciatore e il carabiniere uccisi in Congo lunedì scorso.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Catricalà: un minuto di silenzio in Aula al Senato
Presidente Casellati ha espresso cordoglio alla famiglia
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
11:21
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
L’aula del Senato ha rispettato un minuto di silenzio, su invito della presidente Elisabetta Casellati, in memoria di Antonio Catricalà.
Casellati, al termine della commemorazione di Franco Marini, ha informato che “è venuto a mancare” l’ex sottosegretario, esprimendo “il cordoglio personale e dell’Assemblea” alla famiglia.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
AstraZeneca, obiettivo oltre 5mln dosi a Italia entro marzo
Questa settimana 1,5 mln consegnate
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
11:22
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Per quanto riguarda l’Italia, questa settimana supereremo 1,5 milioni di dosi consegnate e abbiamo l’obiettivo di superare i 5 milioni di dosi per la fine di marzo”. Lo afferma l’azienda AstraZeneca in merito alla notizia di un taglio della metà delle dosi di vaccino anti-Covid previste per l’Ue nel secondo trimestre 2021.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Marini: Franceschini, sarebbe stato un grande Presidente
Sua lezione è stata la semplicità
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
11:22
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“La lezione di Franco Marini è la semplicità. Era un uomo autentico, duro, capace di intimorire, ruggiva ma aveva una grande bontà.
Sarebbe stato un grande presidente della Repubblica, ma fu travolto dal vento ubriaco di un superficiale nuovismo. A me toccò chiedergli di rinunciare alla candidatura: rispose con un ruggito ma capì. Sarebbe stato un grande presidente della Repubblica, un presidente popolare, come Pertini, un Pertini cattolico, con la pipa e il cappello da alpino, sempre tra il popolo. Franco era un lottatore, aveva battuto anche il Covid, poi durante la riabilitazione una infezione lo ha piegato”. Lo ha detto il ministro Dario Franceschini, ricordando nell’Aula di Palazzo Madama l’ex presidente del Senato Franco Marini.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Marini: Renzi, non mi negò amicizia nonostante rottamazione
Mi ha gratificato con sua amicizia
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
11:30
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“A me Franco Marini diede una lezione straordinaria: non solo non ha avuto alcun che contro di me, nonostante ne abbia criticato la candidatura per il Quirinale, ma mi ha gratificato di una amicizia che andava oltre. Quando da presidente del Consiglio lo chiamammo a guidare le Celebrazioni per il centenario della Grande Guerra, mi diceva ‘a presidè’ o ‘a segretà’, a seconda delle situazioni, e non mi negò la sua amicizia nonostante il passato”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Lo ha detto Matteo Renzi, ricordando in aula a Palazzo Madama l’ex presidente del Senato.
“Ho combattuto Marini – ha ricordato Renzi – quando nel 2013 lo inserirono nella terna dei candidati per il Quirinale. Allora dissi chiaramente perché quella candidatura non era la più corretta. Lo feci in modo chiaro, in una intervista a Repubblica, spiegando che chi lo aveva candidato non gli aveva fatto del bene, per le motivazioni della sua candidatura: perché era un cattolico che doveva riequilibrare i sette anni di Napolitano. Quell’approccio era sbagliato, un approccio sbagliato come quello di candidarlo in prima votazione: se lo vuoi fare eleggere lo tieni coperto finché il quorum non si abbassa, come fu per Napolitano o per Mattarella. Chi lo candidò lo faceva senza convinzione”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Moody’s promuove Draghi, garanzia per spesa fondi Recovery
Ma l’agenzia taglia le stime di crescita del 2021 a +3,7%
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
12:18
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il governo Draghi è una sorta di garanzia per l’utilizzo in maniera efficace dei 209 miliardi che l’Italia riceverà dal Recovery Fund europeo entro il 2026. Lo prevede Moody’s nel suo rapporto sulle economie G20.

“Questi fondi – si legge – potrebbero rafforzare le prospettive di crescita del paese se diretti e utilizzati efficacemente per infrastrutture pubbliche e altre spese a favore della crescita. L’inaugurazione di un governo trasversale di larghe intese del primo ministro Mario Draghi aumenta la probabilità che ciò accada”.
Moody’s ha però intanto tagliato le previsioni di crescita del Pil italiano quest’anno da +5,6% a +3,7% motivando le nuove stime con le limitazioni alla mobilità e alle attività economiche ancora in vigore. La stima sul 2022 è di una crescita del 4,1%.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: Tajani,FI propone Bertolaso come coordinatore piano
Serve qualcuno che coordini
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
12:30
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Serve qualcuno che coordini il piano vaccinale. Noi abbiamo proposto Guido Bertolaso”.
Lo ha detto Antonio Tajani, coordinatore di Forza Italia, nel corso della conferenza stampa del partito azzurro sul piano vaccinale anticovid.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Salvini, da Speranza mi aspetto un cambio di passo
Tutela della salute ma affacciarsi alla vita
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
12:34
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“E’ chiaro che da Speranza occorre un cambio di passo, di approccio. Tutela della salute ma affacciarsi alla vita”.
Così il leader della Lega, Matteo Salvini, in una conferenza stampa, al Senato.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Cattolica, Plavisgas chiede di comprare azioni proprie
Compagnia si limita a presa d’atto interesse imprenditori veneti
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
24 febbraio 2021
13:50
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Gli imprenditori veneti di Plavisgas, reduci dalla lauta plusvalenza generata dall’investimento in Ascopiave, hanno manifestato lo scorso 14 gennaio a Cattolica l’interesse a rilevare, prima dell’aumento da 200 milioni di euro, il pacchetto di azioni proprie nel portafoglio della compagnia. Cattolica, ha risposto l’11 febbraio con una presa d’atto “dell’interesse manifestato” e ha ricordato come l’Ivass abbia chiesto la dismissione delle azioni entro fine anno “senza imporre condizioni o forme di sorta” e come “allo stato” non sia “possibile formulare indicazioni più precise su modalità e tempistiche realizzative”.
Tempi e parole dietro le quali gli imprenditori veneti leggono una mancanza di interesse per la loro proposta.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Scuola: Bianchi, priorità è vaccinare subito il personale
Ministro monitora situazione con Speranza
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
13:59
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi durante l’incontro con i sindacati ha ribadito che la priorità è “vaccinare il personale il prima possibile: bisogna andare a scuola sentendosi in sicurezza”. Il Ministero, in raccordo con quello della Salute, sta monitorando la situazione relativa ai contagi e alle varianti del Covid-19.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Rutelli, riapertura sale? Prudenza verso facile ottimismo
Anica, è processo industriale non è come aprire ferramenta
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
14:23
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Sulla riapertura delle sale cinematografiche, prudenza verso un eccessivo ottimismo, sostiene Francesco Rutelli, presidente Anica. “Il Governo aveva avuto indicazioni restrittive dal comitato tecnico scientifico, nonostante in base a tutte le linee di rilevazione le sale aperte non hanno poi creato grossi problemi sanitari.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Ma è anche vero che aprire una sala è un processo industriale non è come aprire un negozio di ferramenta. C’è un problema di programmazione, di bilancio, di informazione al pubblico e di agibilità delle sale”. E ancora: “Nessun facile ottimismo, sono prudente perché si deve pensare a riaperture in sicurezza”.
Rutelli, che oggi ha presentato a Roma ‘ReImagine’ un corto di dieci minuti (da oggi visibile su Chili) sul valore della ricerca scientifica, iniziativa dell’azienda farmaceutica Novartis e One More Pictures, ha aggiunto: “Non credo ci sia stata poca attenzione da parte dei Governi in una situazione così drammatica rispetto alla riapertura delle sale. Abbiamo avuto un incontro con il ministro la settimana scorsa, noi dell’Anica ma anche l’Anec e vedremo quale sarà la risposta. Una cosa è certa: la produzione industriale non si è mai fermata, c’è molta resilienza nell’ambiente cinema. Si va avanti sempre nel rispetto dei rigorosi protocolli”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
M5s: Tribunale Cagliari nomina curatore
“Associazione senza rappresentanza legale dopo modifica statuto”
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
24 febbraio 2021
17:21
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il tribunale di Cagliari ha nominato un curatore speciale del Movimento Cinquestelle “rimasto privo di rappresentanza legale”. Il 17 febbraio scorso, infatti, gli iscritti alla piattaforma Rousseau hanno votato per la modifica dello statuto del M5s, introducendo un Comitato direttivo di cinque membri al posto del Capo politico, con tutte le funzioni di rappresentanza legale.
La prima sezione civile ha deciso su istanza dalla consigliera regionale della Sardegna Carla Cuccu che il 27 gennaio scorso era stata espulsa dal Movimento con provvedimento firmato da Vito Crimi.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Tre sottosegretari dalla Sicilia, tutti del M5s
C’è anche Giorgio Mulè ma non è tra nomi fatti da Miccichè
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
PALERMO
24 febbraio 2021
21:29
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Nel puzzle dei sottosegretari gli unici pezzi siciliani li incastra il M5s: Giancarlo Cancelleri riconfermato al Mit, Barbara Floridia all’Istruzione e Manlio Di Stefano agli Esteri. A bocca asciutta tutti gli altri.
In realtà un quarto siciliano c’è: Giorgio Mulè (Difesa), ma a fare il suo nome non è stato il leader di Fi in Sicilia, Gianfranco Miccichè, che al partito aveva consegnato i nomi di Gabriella Giammanco e Gaetano Armao e ora probabilmente presenterà il conto ai vertici nazionali.
In tanti avevano sperato fino all’ultimo di entrare nella lista di sottogoverno, ma sono stati stoppati dal gioco a incastro fatto di veti ed equilibri politici. Così rimangono fuori per esempio Davide Faraone (Iv), Steni Di Piazza (M5s), ma anche Roberto Lagalla, molto gradito al ministro Patrizio Bianchi ma senza big sponsor tra i partiti. Ci sperava anche Saverio Romano, sponda Noi per l’Italia, neanche lui ce l’ha fatta.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Governo: Andrea Costa, un onore, sento grande responsabilità
Spezzino sottosegretario Salute.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
LA SPEZIA
24 febbraio 2021
22:25
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Un onore essere chiamato al Governo, sento forte su di me una grande responsabilità. La politica per me è sempre stata ascolto e impegno.
Domani incontrerò subito il ministro Speranza, sarà un piacere lavorae per la sanità del Paese insieme a lui”. Così il neo sottosegretario alla Salute, lo spezzino Andrea Costa.
Costa è stato consigliere regionale di Liguria Popolare è considerato molto vicino a Maurizio Lupi (Noi per l’Italia).
Alle ultime elezioni regionale non era stato rieletto e ricopriva attualmente l’incarico di consigliere comunale alla Spezia. È stato per tre mandati sindaco di Beverino (La Spezia).
Costa non è l’unico sottosegretario spezzino: stesso incarico è toccato per la Difesa a Stefania Pucciarelli, senatrice della Lega, ruolo che condividerà con Giorgio Mulé (Forza Italia), eletto in Liguria. «Inizia per me una nuova avventura. Sono molto emozionata e altrettanto determinata a darmi da fare nell’interesse del Paese e dei cittadini. Ora al lavoro» ha commentato a caldo Pucciarelli.
Del Governo Draghi fa parte un altro spezzino, il ministro del Lavoro Andrea Orlando (Pd).
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Alitalia: vertice Mise-Mit-Mef in programma venerdì
Con i ministri Giorgetti e Giovannini, in forse Franco
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
12:28
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
E’ in programma venerdì mattina, 26 febbraio, secondo quanto si apprende, il vertice tra i Ministeri dello Sviluppo economico, dei Trasporti e dell’Economia per discutere del dossier Alitalia. Alla riunione, che dovrebbe svolgersi in presenza al Mise, dovrebbero partecipare i titolari del Mise Giancarlo Giorgetti, del Mit Enrico Giovannini, mentre per il Tesoro è in forse, al momento, la presenza del ministro Daniele Franco.
L’incontro urgente è stato chiesto ieri dal Mise agli altri due dicasteri.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Transizione ecologica: piano in 3 mesi dall’ok al decreto legge
Nel documento nascita e compiti del Comitato interministeriale
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
20:33
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il Piano per la Transizione ecologica dovrà essere approvato entro 3 mesi dal via libera al decreto legge che istituisce il nuovo ministero ed il Comitato interministeriale (Cite) per il coordinamento delle politiche green. Lo si legge in una bozza del Dl.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Nel documento sono delineati gli obiettivi ed i compiti del Cite. In particolare il Piano “individua le azioni, le misure, le fonti di finanziamento, il relativo cronoprogramma, nonché le amministrazioni competenti per l’attuazione delle singole misure”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Appello madre, “vaccini a genitori caregiver”. Ok Zingaretti
Figlio è fibrosicistico.Governatore,”sue parole non inascoltate”
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
20:22
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Vaccinare i genitori caregiver per proteggere dal Covid i propri figli. E’ l’appello di una mamma che da anni è accanto ogni giorno al suo bambino che convive con la fibrosi cistica, affrontandola con il sorriso sulle labbra.

Una patologia grave che in Italia riguarda oltre 5.500 pazienti, di cui quasi la metà ha meno di 18 anni, registrando un’età media al decesso di 34,7 anni. In una lettera aperta al presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, Lorena Iglesias lancia un appello per tutti quei genitori che, come lei, si trovano ad affrontare la malattia accanto ai loro figli.
Parole che non sono cadute nel vuoto. In serata il presidente Zingaretti, ha assicurato che il “suo appello, che in realtà è una richiesta di aiuto che riguarda tanti genitori nella sua stessa situazione, non rimarrà inascoltato”. Il governatore ha spiegato di aver già dato indicazioni agli uffici competenti in materia “per mettere in moto la macchina amministrativa e dare in tempi ragionevolmente rapidi una risposta efficace in grado di colmare eventuali lacune normative sulla vaccinazione dei genitori caregiver dei fibrosicistici”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Congo: venerdì lutto cittadino a Sonnino per Iacovacci
Sindaco, domani funerali di Stato, il giorno dopo i nostri
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
11:58
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Venerdì sarà lutto cittadino a Sonnino, il paese d’origine di Vittorio Iacovacci in provincia di Latina. Lo annuncia il sindaco Luciano De Angelis: “Dopo i funerali di stato domani mattina, la salma di Vittorio tornerà a Sonnino e il giorno seguente, venerdì, faremo anche i nostri funerali all’Abbazia di Fossanova.
In quell’occasione sarà anche proclamato il lutto cittadino”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Scuola: oggi incontro tra ministro Bianchi e sindacati
Tanti i temi sul tavolo, dalle vaccinazioni alle assunzioni
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
12:11
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
E’ in corso al ministero dell’Istruzione il primo incontro tra il ministro Patrizio Bianchi e i sindacati del settore. Tanti i temi che i sindacati hanno in animo di affrontare: dalle vaccinazioni al personale della scuola, partite solo in alcune Regioni, al rinnovo dei protocolli sulla sicurezza in vista della maturità e degli esami di terza media, dalla gestione della pandemia e delle varianti che stanno colpendo le scuole, alle ordinanze dei governatori su chiusure e aperture degli istituti e alle decisioni dei Tar a cui ricorrono comitati di genitori e associazioni dei consumatori; dalle assunzioni necessarie per far partire il prossimo anno scolastico con i docenti in cattedra da settembre, al nodo concorsi (si è appena concluso quello straordinario, riservato ai precari di lunga data).
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: a Palermo hub con 60 postazioni,10 mila dosi giorno
Musumeci, noi pronti ma fornitura delle dosi va a rilento
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
PALERMO
24 febbraio 2021
13:24
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Oggi inizia la stagione della speranza e sono convinto che soltanto con i vaccini potremo tirarci fuori da questa maledetta vicenda”. Lo ha detto il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, che in mattinata, ha inaugurato l’hub vaccinale nel padiglione 20 dell’ex Fiera del Mediterraneo di Palermo, dove a regime si potranno somministrare circa 10mila dosi al giorno.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Quello di Palermo è il primo dei 9 hub vaccinali che saranno aperti nei prossimi giorni dalla Regione Siciliana, uno in ogni città capoluogo. Cento complessivamente gli operatori – tra medici, infermieri e personale tecnico ed amministrativo – a lavorare su due turni in 60 postazioni modulari che potranno arrivare a 120. Il vaccino non sarà riservato solo a chi ha già compiuto 80 anni, ma in Fiera saranno effettuate anche le vaccinazioni con AstraZeneca per le forze dell’ordine e con Pfizier-Biontech a completamento del personale socio-sanitario.
“Oggi salutiamo l’inizio della stagione della speranza, vorrei dire della certezza, ma non abbiamo la sicurezza che il vaccino arrivi in tempo. Stiamo procedendo come da calendario – ha assicurato Musumeci -. Secondo il piano predisposto dal governo regionale, avremmo dovuto completare la campagna di vaccinazione entro la metà di settembre. Purtroppo, le notizie che arrivano dal fronte vaccini non sono incoraggianti. Ieri Astrazeneca ha comunicato riduzione ulteriore del 50% e chi doveva mantenere gli impegni non lo ha fatto nemmeno con Bruxelles. Noi siamo qui in attesa di partire alla grande”.
Il primo over 80 a ricevere la dose alle 8 del mattino è stato Vincenzo Agostino, padre del poliziotto Nino assassinato il 5 agosto del 1989 con la moglie Ida Castelluccio a Villagrazia di Carini.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Scuola: Bianchi, priorità è vaccinare subito il personale
Ministro monitora situazione con Speranza
(2)
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
13:59
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi durante l’incontro con i sindacati ha ribadito che la priorità è “vaccinare il personale il prima possibile: bisogna andare a scuola sentendosi in sicurezza”. Il Ministero, in raccordo con quello della Salute, sta monitorando la situazione relativa ai contagi e alle varianti del Covid-19 .
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Scuola: Cisl, tavolo 1 settembre per prof in cattedra subito
Gissi, subito i tavoli. Eviteranno ricorso a supplenti
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
14:16
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Un incontro molto positivo, abbiamo già definito i temi che affronteremo nei tavoli per garantire che i professori siano in cattedra già il 1 settembre: mobilità, reclutamento e sicurezza”. Così Maddalena Gissi (Cisl) al termine dell’incontro con il ministro Bianchi in merito, in particolare, alla definizione delle cattedre per evitare di avere vuoti di organico all’inizio dell’anno scolastico.

Gissi ha parlato dell’apertura del tavolo che il ministro ha chiesto di definire come “tavolo 1° settembre”, dedicato a tutte le questioni cui è legata la possibilità di avviare a pieno regime, fin dal suo immediato inizio, il prossimo anno scolastico. In tale ambito si affronterà anche la questione degli eventuali interventi di recupero rispetto alle carenze determinate dalle particolari condizioni in cui da mesi vengono svolte le attività scolastiche. «È positivo che la questione non sia stata posta nei termini semplicistici e banalizzanti di un eventuale allungamento del calendario – afferma Maddalena Gissi – Se ne discuterà al tavolo 1° settembre, e mi pare la scelta più saggia”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
17:24
IL CDM SLITTA ALLE 18, ALL’ORDINE DEL GIORNO LA NOMINA DEI SOTTOSEGRETARI.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Sei un antifascista, schiaffo a ragazzo
Da parte di quattro ventenni. Episodio nello Spezzino
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
LA SPEZIA
24 febbraio 2021
17:24
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Sei un antifascista!”. È quanto hanno urlato quattro ventenni nei confronti di un coetaneo, prima che uno di loro lo colpisse con uno schiaffo.
È quanto accaduto lunedì pomeriggio a Ceparana e sull’episodio stanno indagando i carabinieri. I quattro giovani sono stati individuati: alcuni di loro erano finiti sotto inchiesta nell’ambito dell’operazione Aurora, che nel 2017 aveva portato allo smantellamento di una cellula di naziskin in bassa Val di Vara, sempre nello Spezzino. Chi ha colpito il ventenne è già stato identificato e denunciato per lesioni personali. La sua casa è stata perquisita: trovate mazze e un coltello.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: ordinanza Giani, Cecina zona rossa 9 giorni
Scatta il principio di precauzione, troppi contagi
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
FIRENZE
24 febbraio 2021
20:35
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il comune di Cecina (Livorno) per nove giorni sarà zona rossa Covid. Lo ha stabilito il presidente della Toscana, Eugenio Giani, che ha firmato l’ordinanza.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Dopo Chiusi (Siena), Cecina è il secondo comune della Toscana a diventare zona rossa per arginare la diffusione del Covid.
Il provvedimento, in vigore dalla pubblicazione sul Burt, si è reso necessario per il ‘principio di precauzione’ e secondo le indicazioni tecnico-scientifiche contenute nelle disposizioni nazionali. La Regione organizzerà con urgenza a Cecina screening di massa per la popolazione. Tra le restrizioni è vietato ogni spostamento in entrata e in uscita dal territorio comunale di Cecina (Livorno), nonchè all’interno del medesimo salvo che per gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero per motivi di salute. E’ consentito il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza. Lo spostamento verso una sola abitazione privata abitata è consentito, nell’ambito del comune, una volta al giorno. Sono sospese le attivita’ commerciali al dettaglio, fatta eccezione per la vendita di generi alimentari e di prima necessità. Chiusi i mercati, salvo le attività dirette alla vendita di soli generi alimentari, prodotti agricoli e florovivaistici. Restano aperte edicole, tabaccai, farmacie e parafarmacie.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Covid:presidente Vda,nostra legge adattava norme a territori
Dopo decisione Consulta di bocciare legge Anti-Dpcm
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
AOSTA
24 febbraio 2021
20:37
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“In questi mesi la Valle d’Aosta ha raggiunto risultati eccezionali nella limitazione della diffusione della pandemia: ribadiamo che la legge 11 aveva lo scopo di adattare le indicazioni nazionali per la gestione dell’emergenza sanitaria alle peculiarità del territorio valdostano”. Lo ha detto il presidente della Regione Valle d’Aosta, Erik Lavevaz, commentando la decisione della Consulta che ha accolto il ricorso del Governo contro la legge Anti-Dpcm.

“Mettiamo al primo posto la salute dei valdostani – ha aggiunto – rivendicando però il nostro diritto a costruire un’azione efficace per la nostra realtà”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Al superpoliziotto Gabrielli la delega agli ‘007’
Dalle indagini sulle nuove Br alla Protezione civile
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
21:12
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Direttore del Sisde, capo della Protezione civile, capo della Polizia ed ora Autorità delegata ai Servizi. Il presidente del Consiglio Mario Draghi ha ceduto in mani esperte il delicato settore dell’intelligence.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il suo predecessore Giuseppe Conte, aveva tenuto per sè la delega fin quasi alla fine della sua permanenza a Palazzo Chigi: l’ambasciatore Pietro Benassi, da lui indicato, è rimasto così in carica solo per pochi giorni.
Quella di Gabrielli – nato 61 anni fa a Viareggio – è una storia di incarichi importanti, in istituzioni diverse. Laureato in giurisprudenza, padre di tre figli, entra in polizia nel 1985. Due anni dopo passa alla Digos di Imperia e da lì inizia un percorso che lo porterà a coordinare le indagini che hanno consentito di fare luce sulle stragi mafiose della primavera-estate del 1993, fino ad arrivare all’arresto dei brigatisti responsabili degli omicidi di Massimo D’Antona, Marco Biagi e del sovrintendente della polizia Emanuele Petri, nel 2003.
Nel dicembre 2006 – Governo Prodi – viene nominato direttore del Sisde, che l’anno dopo diventerà Aisi. Il più giovane a dirigere il servizio segreto. Che lascia nel giugno del 2008. Il 6 aprile 2009 c’è il terremoto dell’Aquila: viene nominato prefetto del capoluogo abruzzese con il compito non solo di gestire il momento difficile dell’emergenza, ma anche di vigilare sulla regolarità degli appalti per evitare infiltrazioni criminali. Nell’aprile 2010 succede a Guido Bertolaso al vertice della Protezione civile: si occupa di terremoti, alluvioni, incendi, ma anche del ‘miracoloso recupero’ – come venne definito – della Costa Concordia.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Poi, nell’aprile 2015, il passaggio alla guida della prefettura di Roma e nell’aprile 2016 il sogno che diventa realtà: viene nominato capo della Polizia-Direttore generale della pubblica sicurezza.
Da capo della Polizia lavora con diversi ministri dell’Interno, anche con Matteo Salvini, con il qualche non sono mancate le polemiche dopo che però il leader leghista aveva lasciato il Viminale. Ora nel Governo Draghi guiderà da ‘tecnico’ di rango un settore che conosce molto bene.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Bozza dl, nasce Comitato interministeriale transizione digitale
Per strategia nazionale, include anche Anci e Upi
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
20:12
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Un Comitato interministeriale per la transizione digitale (CITD) che “promuove, indirizza, coordina e verifica l’azione del Governo nelle materie dell’innovazione tecnologica, dell’attuazione dell’agenda digitale italiana ed europea, della strategia italiana per la banda ultra larga, della digitalizzazione delle pubbliche amministrazioni e delle imprese, nonché della trasformazione, crescita e transizione digitale del Paese, in ambito pubblico e privato”. Lo prevede la bozza del decreto del Governo.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il Comitato include anche Anci e Upi.
“Nell’ambito del predetto Comitato – si legge nella bozza del decreto – sono assunte le decisioni strategiche necessarie a garantire la coerente e puntuale declinazione della strategia nazionale per la transizione digitale. Alle riunioni del CITD – quando si trattano materie che interessano le regioni e le province autonome, partecipano il presidente della Conferenza delle regioni e delle province autonome o un presidente di regione o di provincia autonoma da lui delegato e, per i rispettivi ambiti di competenza, il presidente dell’Associazione nazionale dei comuni italiani (ANCI) e il presidente dell’Unione delle province d’Italia (UPI)”. Il CITD “è presieduto dal Presidente del Consiglio dei ministri o dal Ministro delegato per l’innovazione tecnologica e la transizione digitale che lo convoca, ne determina l’ordine del giorno, ne definisce le modalità di funzionamento e ne cura, anche per il tramite della Segreteria tecnico amministrativa, le attività propedeutiche e funzionali allo svolgimento dei lavori e all’attuazione delle delibere”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Zingaretti solidale con Barbara D’Urso,è caso web
Segretario Pd: ‘Hai portato la politica tra la gente’
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
20:33
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
E’ subito caos sul web. Su Twitter il segretario del Pd Nicola Zingaretti ha difeso il “Live” della conduttrice Barbara D’Urso dopo che alcuni rumors circolati sui social parlano di chiusura in anticipo a fine marzo (notizia questa ultima che Mediaset interpellata non conferma: “non abbiamo informazioni in merito”).
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Zingaretti alla presentatrice (da tre edizioni) del talk show Mediaset Live non è la D’Urso ha scritto: “In un programma che tratta argomenti molto diversi tra loro – è il post del segretario del Pd indirizzato a @carmelitadurso – hai portato la voce della politica alle persone. Ce n’è bisogno!”:

Da ricordare che il leader dem andò in collegamento al programma Mediaset a parlare di Covid e di crisi di governo, l’ultima volta il 17 gennaio scorso.
Dopo il post di Zingaretti centinaia i commenti: “Uno dei punti più bassi del centrosinistra”. Chi si sfoga con la solita battuta “Salvini, esci da questo corpo”. O “Gli hanno hackerato l’account?”. O Luca Bizzarri: «Alle volte, nell’uso dei social, rivaluto Carlo Calenda». Selvaggia Lucarelli in un lungo post su Facebook dopo tra l’altro scrive: “Della serie: la famiglia Berlusconi mi ridimensiona? Il Pd mi sostiene! E passo pure per epurata. E quel furbone di Zingaretti non capisce in che gioco si è infilato”.
Ma perché questo tweet del segretario oggi? Sul Live della D’Urso si affastellano indiscrezioni a rilanciarla per prima ieri il sito Dagospia: il talk potrebbe subire uno stop anticipato al 28 marzo. Al suo posto potrebbe arrivare Paolo Bonolis con Avanti un altro ma c’è anche chi ipotizza l’avvicendamento con Scherzi a parte.
A difendere la conduttrice scende in campo Imma Battaglia: «Il sessismo imperante di questo momento storico fa un’altra vittima illustre; stavolta tocca a Barbara d’Urso, la conduttrice del programma capace di influenzare e contaminare la politica usando il linguaggio del popolo!».
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Sullo sfondo, il calo (reale o presunto) degli ascolti per la D’Urso. Vero è che sui motivi di una eventuale chiusura prima del tempo si rincorrono voci che Mediaset al momento non conferma né smentisce. L’unica ad aver commentato è stata la conduttrice stessa che nel corso della puntata di Pomeriggio Cinque ha dichiarato: “Quello che si legge sui social è importante, quello che si dice anche ma ci sono molti siti che spesso anche con cattiveria, raccontano le notizie a loro modo”.
Per poi aggiungere: “Si parla, si parla senza sapere come stanno realmente le cose”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
M5s, il Tribunale di Cagliari nomina un curatore
Si era creata una vacatio di poteri dopo il voto per l’introduzione del Comitato di 5 membri al posto del Capo politico
(2)
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
24 febbraio 2021
18:26
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il Tribunale di Cagliari ha nominato un curatore speciale del Movimento Cinquestelle “rimasto privo di rappresentanza legale”. Il 17 febbraio scorso, infatti, gli iscritti alla piattaforma Rousseau hanno votato per la modifica dello statuto del M5s, introducendo un Comitato direttivo di cinque membri al posto del Capo politico, con tutte le funzioni di rappresentanza legale.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
La prima sezione civile ha deciso su istanza dalla consigliera regionale della Sardegna Carla Cuccu che il 27 gennaio scorso era stata espulsa dal Movimento con provvedimento firmato da Vito Crimi. Il curatore nominato dal Tribunale è l’avvocato del foro di Cagliari, Silvio Demurtas.
Nell’istanza per la nomina del curatore, firmata dagli avvocati Patrizio Rovelli e Lorenzo Borrè, si fa presente che “fino al 16 febbraio la rappresentanza legale del Movimento competeva all’organo Capo politico, senonché con delibera del 17 febbraio l’assemblea degli iscritti ha modificato lo statuto abolendo tale organo e sostituendolo con il Comitato direttivo”. Ma, “senza che si sia proceduto contestualmente alla nomina dei cinque componenti, né prevista una norma transitoria che prevedesse a quale organo affidare la rappresentanza legale”.
Insomma, si è verificata una vacatio dei poteri di legale rappresentanza, ha spiegato Carla Cuccu, che ha chiesto la nomina di un curatore speciale proprio per poter “correttamente instaurare il contenzioso giudiziario”.
Secondo Carla Cuccu, “ora il pm presso il Tribunale di Cagliari solleciterá i provvedimenti necessari per la costituzione della nuova rappresentanza e cioè l’elezione dei componenti del Comitato direttivo, votazioni che sembrano ancora in alto mare, anche per via del terremoto che ha colpito molti parlamentari del MoVimento”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Covid, cresce la variante inglese. Draghi accelera
Ipotesi decreto, ma è pressing riaperture
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
12:49
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Le varianti spingono la diffusione del Covid – oltre il 30% delle infezioni in Italia è dovuto a quella inglese e a metà marzo sarà predominante in tutto il Paese, hanno detto gli esperti di Iss e Cts al premier Mario Draghi – e in diverse zone si materializza la temuta terza ondata. Allarme alto, in particolare, nella provincia di Brescia, che diventa così zona “arancione rafforzata”, al pari di 14 comuni dell’Emilia Romagna; crescono poi le zone rosse in diversi territori mentre nelle ultime 24 ore si registrano altri 356 morti, ben 82 più di lunedì, mentre i pazienti ricoverati in terapia intensiva aumentano di 28.
Ieri in serata Draghi ha riunito ministri ed esperti.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Si cerca una quadra tra “aperturisti” e “rigoristi” in vista del nuovo provvedimento che dovrà sostituire il dpcm firmato da Giuseppe Conte in scadenza il 5 marzo: l’idea sarebbe quella di coinvolgere maggiormente il Parlamento e non si esclude dunque la strada del decreto. Un provvedimento da varare nei prossimi giorni, non prima comunque del monitoraggio di venerdì prossimo. Il leader della Lega Matteo Salvini, da parte sua, insiste a chiedere le riaperture, ma il ministro della Salute Speranza e gli esperti del Cts frenano, segnalando il rischio contagi, specie alla luce delle nuove varianti. “Abbiamo rappresentato al presidente del Consiglio i dati e i numeri, noi siamo prudenti, ma non abbiamo descritto una situazione di catastrofe imminente”, ha detto Agostino Miozzo, coordinatore del Cts, al termine della riunione. “Non abbiamo parlato di riaperture, se ne parlerà in un’altra occasione”, ha aggiunto, anche se è noto che gli esperti sono stati finora contrari al semaforo verde a impianti da sci, cinema e palestre. Venerdì ci sarà il nuovo monitoraggio, “poi vedremo”, ha aggiunto, anche se lo scenario di una zona arancione nazionale, ventilata da qualcuno, sembra tuttavia restare al momento solo un’ipotesi.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Intanto, il presidente della Lombardia Attilio Fontana ha firmato un’ordinanza per istituire nella provincia di Brescia e in alcuni comuni della Bergamasca e della provincia di Cremona una zona arancione rafforzata, “che preveda, oltre alle normali misure della zona arancione, anche la chiusura delle scuole d’infanzia, elementari e medie, il divieto di recarsi nelle seconde case, l’utilizzo dello smart working dove possibile e la chiusura della attività in presenza”. Secondo Guido Bertolaso, a Brescia “siamo di fronte alla terza ondata della pandemia e va aggredita immediatamente”.
Zona arancione scuro da domani anche per 14 comuni dell’Emilia Romagna e zona rossa, invece, per Torrice, nel frusinate, San Cipirello e San Giuseppe Jato (Palermo).
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Oltre a quella inglese, altra variante che preoccupa è quella brasiliana: un caso è stato scoperto in una scuola a Roma. Il virus riprende poi a mordere in Veneto, dove si registra una crescita di contagi e ricoveri ed in Abruzzo, dove i ricoverati in intensiva toccano la quota record di 78. L’alta incidenza del Covid non arresta le richieste di far ripartire le attività. Salvini, che ha visto per mezz’ora il premier Draghi, insiste. “Abbiamo parlato di riaperture. Se c’è un problema a Brescia – ha spiegato – intervieni in quella provincia, non è che fai il lockdown nazionale da Bolzano a Catania. Dunque chiusure mirate e un ritorno alla vita. Se si può pranzare tranquilli, allora si può cenare tranquilli. Se i ristoranti sono sicuri a pranzo allora lo sono anche a cena. E la riapertura di teatri, cinema, realtà sportive, palestre e piscine è un ritorno alla normalità”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente dell’Emilia Romagna e della Conferenza delle Regioni, Stefano Bonaccini, definisce “ragionevole” la richiesta di Salvini con l’obiettivo di “dare ossigeno a qualche attività”. Voglia di riapertura è stata espressa da diversi ministri, di vari partiti, anche dal dem Franceschini, con Gelmini ad auspicare il sostegno con adeguati ristori per le attività che dovessero rimanere chiuse. Sul tavolo del Governo sono ben presenti le richieste dei tanti settori in sofferenza, così come i dati dei contagi e dei vaccini (ancora a rilento, ne sono stati somministrati 3,6 milioni).
Intanto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha firmato il decreto recante “ulteriori disposizioni urgenti in materia di spostamenti sul territorio nazionale per il contenimento dell’emergenza epidemiologica da Covid-19” varato dal Consiglio dei ministri. Lo si è appreso al Quirinale.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Le varianti ‘chiudono’ le scuole, incontro tra il ministro Bianchi e i sindacati
A Roma arriva la ‘brasiliana’. In Puglia Emiliano firma una nuova ordinanza, Ddi fino al 14 marzo
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
17:37
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
La scuola torna nel caos tra varianti che si diffondono negli istituti, governatori che decidono di sospendere le lezioni per vaccinare il personale scolastico e Tar che intimano di riaprirle. A Roma è stato riscontrato il primo caso di variante brasiliana con un link con l’Umbria: è una insegnante di una scuola media nel quartiere Trieste della capitale.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
La Asl ha disposto tamponi a tappeto per studenti, prof e amministrativi oltre che, ovviamente, la sanificazione di tutti gli ambienti. Nei giorni scorsi erano state già chiuse le sezioni materna ed elementari dopo la scoperta di un caso di variante inglese. Solo negli ultimi tre giorni sono state sei le scuole chiuse per Covid a Roma, soprattutto dell’infanzia ed elementari.
Chiuse anche da oggi le scuole a Brescia, in sette comuni in provincia di Bergamo e in uno nel cremonese dopo che in queste zone è scattata la zona arancione ‘rafforzata’. Nel frattempo in Puglia, dove il governatore Michele Emiliano nei giorni scorsi aveva mandato tutti gli studenti a casa con la didattica a distanza mentre da sabato sono partite nella regione le vaccinazioni al personale scolastico, una ordinanza del Tar ha sospeso l’ordinanza regionale accogliendo l’istanza cautelare del ricorso presentato dal Codacons Lecce e da un gruppo di genitori di alunni. Le Regioni – fa notare il Tar – possono “introdurre misure derogatorie più restrittive rispetto a quelle disposte dal Governo nazionale, ma tali misure devono essere provvisorie e ragionevolmente coerenti con la classificazione del livello di gravità dell’emergenza in ambito regionale”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Nuova ordinanza firmata oggi dal governatore pugliese Emiliano: ‘Dal 24 febbraio e sino al 14 marzo tutte le scuole pugliesi,di ogni ordine e grado, dovranno adottare la didattica digitale integrata (Ddi) al 100%,”riservando l’attività didattica in presenza agli alunni per l’uso di laboratori qualora sia previsto dall’ordinamento,o per mantenere una relazione educativa che realizzi l’effettiva inclusione scolastica degli alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali”.
E mentre in alcune Regioni sono partite le vaccinazioni al personale scolastico, in altre la campagna ancora non decolla. “Ci sono Asl che non hanno ancora avviato il piano vaccinale che coinvolge il personale scolastico tra queste la Lombardia, le Marche e la Sicilia; in quest’ultima c’è una situazione caotica, prodotta da indicazioni contraddittorie che hanno escluso totalmente le istituzioni scolastiche dalla gestione e dall’ informazione sul piano vaccinale”, accusa Maddalena Gissi, segretaria generale della Cisl Scuola.
Al ministero dell’Istruzione il primo incontro tra il ministro Patrizio Bianchi e i sindacati del settore. Tanti i temi che i sindacati hanno in animo di affrontare: dalle vaccinazioni al personale della scuola, partite solo in alcune Regioni, al rinnovo dei protocolli sulla sicurezza in vista della maturità e degli esami di terza media, dalla gestione della pandemia e delle varianti che stanno colpendo le scuole, alle ordinanze dei governatori su chiusure e aperture degli istituti e alle decisioni dei Tar a cui ricorrono comitati di genitori e associazioni dei consumatori; dalle assunzioni necessarie per far partire il prossimo anno scolastico con i docenti in cattedra da settembre, al nodo concorsi (si è appena concluso quello straordinario, riservato ai precari di lunga data).
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il ministro Patrizio Bianchi durante l’incontro con i sindacati ha ribadito che la priorità è “vaccinare il personale il prima possibile: bisogna andare a scuola sentendosi in sicurezza”. Il Ministero, in raccordo con quello della Salute, sta monitorando la situazione relativa ai contagi e alle varianti del Covid-19.  “Un incontro molto positivo, abbiamo già definito i temi che affronteremo nei tavoli per garantire che i professori siano in cattedra già il 1 settembre : mobilità, reclutamento e sicurezza”, ha detto Maddalena Gissi (Cisl) al termine dell’incontro. La definizione delle cattedre per evitare di avere vuoti di organico all’inizio dell’anno scolastico.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Milleproroghe: blocco sfratti, rinvio mercato energia
Dopo ok Camera, atteso al Senato
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
23:47
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Mini-proroga della moratoria delle trivelle, nuovo rinvio del passaggio al mercato libero dell’energia, più tempo ai sindaci alle prese con la carta per le aree idonee in cui localizzare il deposito nazionale delle scorie nucleari. Ma retromarcia sul blocco degli sfratti, che resta così com’è fino alla fine di giugno (bocciato anche l’emendamento di Fdi) e niente di fatto pure su Alitalia.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Regge, pur con qualche frizione, la nuova maggioranza alla prova del voto sul decreto Milleproroghe che riceve oggi l’ok del’aula di Montecitorio per poi passare all’esame del Senato.

In una maratona per approvare più modifiche possibili sono andati in scena i complessi nuovi equilibri tra i partiti che sostengono il governo Draghi e dopo che Montecitorio ha bocciato l’emendamento a firma Fratelli d’Italia per sospendere la riforma Bonafede della prescrizione dopo la mediazione del ministro Marta Cartabia che ha portato alla vigilia al ritiro di tutti gli emendamenti di maggioranza sulla prescrizione. Nel fine settimana c’è stato il voto sui circa 200 emendamenti ‘supersegnalati’ dai gruppi proprio per fare presto su un provvedimento che altrimenti sarebbe in scadenza il prossimo primo marzo senza il voto del Senato.
I ministeri, che pure si stanno ancora riorganizzando sono scesi in campo negli utlimi giorni: quello della Giustizia, ha lamentato nei giorni scorsi Confedilizia, blocca l’intesa raggiunta a fatica tra i partiti per mitigare il blocco degli sfratti, quello dell’Ambiente per mediare sulle trivelle, Sugli sfratti l’idea era quella di consentire dal primo aprile il rilascio degli immobili se le morosità degli inquilini erano state certificate prima della pandemia (cioè prima di marzo 2020). Per negozi e attività commerciali a fare da spartiacque ci sarebbero state invece le chiusure anti-Covid. Ma poi si è scelto di avere più tempo per preparare un ordine del giorno che possa guidare il governo nelle prossime settimane verso una soluzione condivisa, da inserire nel primo provvedimento utile. Alla fine, niente di fatto. Lo stesso vale per Alitalia: l’emendamento che rivedeva le norme per la cessione della ex compagnia di bandiera e per la restituzione del prestito pubblico rimane accantonato. Nella fretta di chiudere c’è stato spazio comunque per diverse novità, dal bonus vacanze che si potrà utilizzare fino a fine 2021 (tra le polemiche di Fdi) all’anno accademico 2019-2020 prorogato fino al 15 giugno per dare tempo agli universitari di laurearsi in corso nonostante gli stop imposti dall’emergenza.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Tra gli emendamenti approvati alcuni dei temi cari al Movimento 5 stelle come la moratoria delle trivelle, che andrà avanti ancora fino a settembre per “dare tempo al governo Draghi di intervenire definitivamente”, mentre il mercato libero dell’energia slitta di un altro anno, a gennaio 2023 – con i clienti del mercato tutelato che potranno rimanere con i loro attuali contratti ancora per tutto il 2022. Come chiesto dai sindaci arriva poi un po’ più di tempo per le consultazioni sulla nuova carta dei siti idonei per il nucleare (ci saranno 120 giorni, e si sposta più in là anche la data per il seminario nazionale propedeutico alla sua adozione definitiva). Spazio anche alla P.a., con l’ampliamento della platea dei precari che potranno beneficiare della stabilizzazione (i requisiti si possono maturare fino a tutto il 2021), al classico rinvio dell’adeguamento antincendio delle scuole ma anche al rafforzamento della struttura del Mef chiamata ad attuare il Recovery Plan, con 30 assunzioni e la possibilità di utilizzare 10 dipendenti di altre amministrazioni.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Congo: l’informativa del ministro Di Maio in Aula alla Camera
il ministro degli Esteri Luigi Di Maio riferisce sull’attentato in Congo nel quale hanno perso la vita l’ambasciatore Luca Attanasio e il carabiniere Vittorio Iacovacci
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
09:04
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
il ministro degli Esteri Luigi Di Maio riferisce sull’attentato in Congo nel quale hanno perso la vita l’ambasciatore Luca Attanasio e il carabiniere Vittorio Iacovacci.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Morto Franco Cassano: Comune Bari gli dedica manifesti
Oggi alle 16 cerimonia laica nell’atrio del palazzo Ateneo
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
BARI
24 febbraio 2021
10:15
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Pensiero meridiano è quel pensiero che si inizia a sentir dentro laddove inizia il mare, quando la riva interrompe gli integrismi della terra”. E’ una citazione di Franco Cassano, il sociologo ed ex parlamentare del Pd morto ieri a 78 anni, tratta dal suo “Pensiero Meridiano” del 1996, scelta dal Comune di Bari per dedicargli un omaggio con manifesti affissi in diversi punti della città.

La camera ardente è allestita nell’aula Magna “Aldo Cossu” dell’Università di Bari, mentre nell’atrio del Palazzo Ateneo si terrà alle 16 di oggi una cerimonia laica alla quale, nel rispetto delle norme anti-Covid, sarà consentito l’accesso fino ad esaurimento dei 60 posti disponibili, ma sarà trasmessa in diretta streaming sulla pagina Uniba.

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE

Antonio Catricalà morto suicida. La Procura apre un’indagine
Fu funzionario per Presidenza Consiglio e Garante Antitrust
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
18:34
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Antonio Catricalà, ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell’Antitrust, è stato trovato morto nella sua abitazione a Roma, nel quartiere Parioli.
Catricalà, secondo quanto si apprende da fonti investigative, si sarebbe suicidato sparandosi un colpo di pistola. Sul posto è presente la Polizia e la Scientifica.
Catricalà aveva 69 anni, dal 2017 era presidente del cda della società Aeroporti di Roma e nei giorni scorsi era stato nominato presidente dell’Igi, l’Istituto grandi infrastrutture.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
La Procura di Roma ha avviato un fascicolo di indagine in relazione al suicidio dell’ex Garante dell’Antitrust.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Il pm di turno Giovanni Battisti Bertolini si è recato in via Antonio Bertoloni nel quartiere Parioli.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
L’Aula del Senato ha rispettato un minuto di silenzio, su invito della presidente Elisabetta Casellati, in memoria di Antonio Catricalà.
Casellati, al termine della commemorazione di Franco Marini, ha informato che “è venuto a mancare” l’ex sottosegretario, esprimendo “il cordoglio personale e dell’Assemblea” alla famiglia.
Molti i messaggi di cordoglio alla famiglia dell’ex presidente dell’Antitrust. “Grande amico, grande servitore dello Stato, Antonio Catricalà lascia un incolmabile vuoto in tutti quelli che lo hanno conosciuto e hanno avuto l’onore e il privilegio di lavorare con lui”, scrive su Facebook il ministro della Pubblica amministrazione, Renato Brunetta, aggiungendo che “è un dolore fortissimo”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
“Siamo sgomenti, sconvolti e addolorati per la morte di Antonio Catricalà. Fine giurista, uomo di Stato che ha saputo rappresentare le Istituzioni con disciplina e onore. Mancherà profondamente alla comunità politica di Forza Italia, mancherà all’Italia. Alla famiglia le più sentite condoglianze”, scrive in una nota Giorgio Mule’, deputato di Forza Italia e portavoce dei gruppi azzurri di Camera e Senato.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Antonio Catricalà, il civil servant dai molti ruoli
Manager pubblico e uomo di governo apprezzato dal centrodestra
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
11:33
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Antonio Catricalà, nato a Catanzaro il 7 febbraio del 1952, è stato avvocato, magistrato,dirigente della pubblica amministrazione. Quindi politico.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Tutti ruoli che ha mantenuto fino alla fine e che hanno caratterizzato la sua attività tanto da farlo definire, quasi trasversalmente, un civil servant “poliedrico” e sempre in servizio in ruoli di interesse pubblico.
Ha iniziato i primi passi della sua attività, dopo la laurea in giurisprudenza, come avvocato cassazionista, è stato magistrato del Consiglio di Stato , presidente dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato. E Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio nel governo di Mario Monti, nel 2011,per poi ricoprire il ruolo di Viceministro al Ministero dello Sviluppo Economico con Enrico Letta.
L’intercambiabilità tra ruoli politici e ruoli tecnico-manageriali è stata una sua costante. Il 30 giugno 2015 viene nominato presidente dell’OAM (Organismo per la gestione degli Elenchi degli Agenti in attività finanziaria e dei Mediatori creditizi). Il 20 aprile 2017 diventa presidente di Aeroporti di Roma, ruolo che ricopriva tutt’ora e nei giorni scorsi era stato nominato presidente dell’IGI (l’Istituto grandi infrastrutture).
Allievo di uno dei massimi esperti di diritto privato, il professor Rescigno, Catricalà ha anche avuto una parentesi come professore all’Università degli studi di Roma Tor Vergata. È stato presidente dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato dal 9 marzo 2005 al 16 novembre 2011.
Il 16 novembre 2011 il salto nella stanza dei bottoni del governo con la nomina a Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio. Il 2 maggio 2013 viene nominato Viceministro al Ministero dello Sviluppo Economico con il Ministro Flavio Zanonato nel Governo Letta con delega alle comunicazioni.
Un civil servant apprezzato in modo particolare nel centrodestra. Tanto da essere candidato nel 2014 alla carica di giudice della Corte costituzionale in sostituzione del giudice Luigi Mazzella.
Catricalà fu sostenuto direttamente da Silvio Berlusconi e Gianni Letta, superando la candidatura di un azzurro doc, quella dell’ex Presidente della Commissione Affari Costituzionali della Camera e della Commissione d’inchiesta sul G8 di Genova Donato Bruno. E le voci di un suo nuovo ruolo nel governo erano cominciate a circolare proprio pochi giorni fa, facendolo entrare nella rosa dei possibili sottosegretari a Palazzo Chigi, quando Sergio Mattarella conferì l’incarico a Mario Draghi di formare il nuovo Esecutivo.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: ordine medici Brescia, stremati
‘Misure indispensabili, forse già andati fuori tempo’
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
24 febbraio 2021
12:02
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Sono “indispensabili” le misure restrittive a Brescia secondo Ottavio di Stefano, presidente del consiglio direttivo dell’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della provincia di Brescia.
“Siamo stremati” ha detto a 24Mattino su Radio 24.

“L’impegno dei medici e degli uomini e delle donne della sanità sta diventando di nuovo estremamente importante. Medici, infermieri e tutti gli operatori della salute – ha aggiunto – sono stremati. Abbiamo passato un anno andando oltre la fatica”.
Certo “non c’è terrore perché continuiamo ad avere quello dello spirito per cui ognuno di noi ha scelto di fare il medico, l’infermiere, il tecnico di laboratorio. Siamo stanchi e le misure restrittive secondo noi erano indispensabili, stavamo andando fuori tempo o forse – ha concluso – non so se ci siamo già andati. Dobbiamo mantenere alta la guardia nei focolai nelle zone dove si manifesta la presenza soprattutto con infezioni della variante inglese, bisogna intervenire chirurgicamente chiudendo facendo i tamponi e vaccinando”.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Nominati 39 sottosegretari, le donne sono 19, i viceministri 6
A Franco Gabrielli la delega ai servizi segreti. Sullo sport si rinvia.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
22:20
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
I veti reciproci e il pressing dei partiti della larga maggioranza complicano fino all’ultimo la partita dei sottosegretari che, comunque, alla fine viene chiusa, attraverso un Consiglio dei ministri non privo di tensioni. La riunione è caratterizzata da turbolenze sui nomi, da veti incrociati e da qualche richiesta disattesa.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Tanto che a un certo punto il Cdm viene sospeso, addirittura con l’ipotesi di uno slittamento al giorno dopo. Poi, finalmente, la chiusura del cerchio. Della squadra fa parte il capo della Polizia, Franco Gabrielli, che ha la delega ai servizi segreti. Mentre sulla casella dell’Editoria lo scontro va avanti fino all’ultimo minuto. Nutrita la compagine femminile: quasi la metà, 19, sono donne. Anche lo sport resta uno dei nodi da sciogliere: la delega, viene spiegato, sarà assegnata successivamente. In giornata, il presidente del consiglio Mario Draghi decide di accelerare e nel pomeriggio modifica l’ordine del giorno di un Consiglio dei ministri già convocato, per inserire la decisione sulla squadra di governo.
La lista, limata a Palazzo Chigi a partire dalle rose di nomi presentate dai partiti, viene resa nota solo all’ultimo, ma non tutto quadra: in Cdm emergono dubbi su alcuni nomi e caselle, la riunione viene sospesa per trovare una sintesi.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Riuniti attorno a un tavolo a Palazzo Chigi, i ministri cercano di trovare la sintesi di un lavoro che va avanti ormai da giorni, fra le attese dei partiti, le aspirazioni dei singoli, la necessità di mantenere gli equilibri. Trapelano dei rumors. Il primo a sollevare obiezioni sarebbe stato il ministro della Difesa Lorenzo Guerini: c’è l’intenzione di assegnargli un solo sottosegretario, ma lui avrebbe obiettato che, alla luce del lavoro che spetta al ministero, questo tipo di formula non è tecnicamente sostenibile. Alla fine l’avrà vinta.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Nel gioco dei pesi fra i partiti, il conto vede 11 sottosegretari per il M5s, 9 per la Lega, 6 per FI e Pd, 2 per Italia Viva, uno di Leu, uno del centro democratico, e uno di più Europa.
POLITICA TUTTE LE NOTIZIE
Questa la squadra. Presidenza del Consiglio • Deborah Bergamini, Simona Malpezzi (Rapporti con il Parlamento) • Dalila Nesci (Sud e coesione territoriale) • Assuntela Messina (Innovazione tecnologica e transizione digitale) • Vincenzo Amendola (Affari europei) • Giuseppe Moles (Informazione ed editoria) • Bruno Tabacci (Coordinamento della politica economica) • Franco Gabrielli (Sicurezza della Repubblica) Esteri e cooperazione internazionale Marina Sereni – viceministro Manlio Di Stefano, Benedetto Della Vedova Interno Nicola Molteni, Ivan Scalfarotto, Carlo Sibilia Giustizia Anna Macina, Francesco Paolo Sisto Difesa Giorgio Mulè, Stefania Pucciarelli Economia Laura Castelli – viceministro Claudio Durigon, Maria Cecilia Guerra Alessandra Sartore Sviluppo economico Gilberto Pichetto Fratin – viceministro Alessandra Todde – viceministro Anna Ascani Politiche agricole alimentari e forestali Francesco Battistoni, Gian Marco Centinaio Transizione ecologica Ilaria Fontana, Vannia Gava Infrastrutture e trasporti Teresa Bellanova – viceministro Alessandro Morelli – viceministro Giancarlo Cancelleri Lavoro e politiche sociali Rossella Accoto, Tiziana Nisini Istruzione Barbara Floridia, Rossano Sasso Beni e attività culturali Lucia Borgonzoni Salute Pierpaolo Sileri, Andrea Costa. Sarà successivamente designato il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega allo Sport.

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, Ultim'ora

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 3 minuti

Ultimo aggiornamento 24 Febbraio, 2021, 23:04:21 di Maurizio Barra

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 15:19 DI MARTEDì 23 FEBBRAIO 2021

ALLE 23:04 DI MERCOLEDì 24 FEBBRAIO 2021

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

UNDER 19 FEMMINILE PRONTA A RIPARTIRE!
23 febbraio 2021

Le giovani bianconere mettono nel mirino la ripartenza del campionato: domenica si ricomincia contro il Sassuolo

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

DUELS: VERONA-JUVE
24 FEBBRAIO 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Sono tantissimi i duelli individuali che hanno arricchito di pathos Verona-Juventus. A renderli ulteriormente accesi la presenza di non pochi giocatori che hanno vestito entrambe le maglie (come Marino Magrin, bianconero passato ai gialloblù nel 1989, di cui ricordo i confronti con Beppe Iachini). E in taluni casi si sono confrontati uomini che un tratto del loro percorso lo hanno fatto insieme nella Juventus.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
KHEDIRA VS CACERES
Khedira contro Caceres, uno contro l’altro per prendere posizione. Siamo nel 2017-18, in un Verona-Juventus dove Sami vince 3-1 e Martin firma la rete del momentaneo 1-1 con una conclusione da fuori area. Oltre che rivali, i due sono stati compagni di squadra in due momenti diversi: nel 2015-16 e nei primi 6 mesi del 2019, quando il difensore uruguaiano è tornato a Torino prima dell’ultimo approdo a Firenze.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
BONUCCI VS TONI
Un altro esempio di confronto tra ex che hanno trascorso alcuni momenti nella Juventus. Luca Toni in bianconero si fa ricordare anche per avere segnato il primo gol allo Stadium nella sera dell’inaugurazione, l’8 settembre 2011. Leonardo Bonucci lo saluta in quella che è la sua ultima gara in carriera, l’8 maggio 2016, nella quale il centravanti campione del mondo del 2006 chiude con il suo gol numero 157 in Serie A trasformando un calcio di rigore.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
ZAMBROTTA VS CAMORANESI
Un Verona-Juventus dove avere affrontato grandi avversari ha contribuito a costruire la squadra bianconera del futuro è quello del 2001-02. La partita termina 2-2 e uno dei duelli più interessanti si ha sulla fascia, con Camoranesi quanto mai ispirato e Zambrotta impegnato a contenerne le iniziative. Mauro German va in gol, servito da un altro che arriverà a Torino successivamente, Adrian Mutu, a regalare talento in abbondanza.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
DE AGOSTINI VS CANIGGIA
Uno dei Verona-Juventus vissuto da ex per De Agostini. In Veneto Gigi c’è rimasto una sola stagione, una fase di passaggio tra l’Udinese e l’esperienza di 5 anni con la Signora. Insieme ad Antonio Cabrini, qui si trova a fronteggiare Claudio Caniggia, che arriva in Italia proprio al Verona e ci resta un solo campionato, scrivendo pagine più importanti nell’Atalanta e nella Roma. I due si ritroveranno avversari nella semifinale del Mondiale 1990, quando l’argentino firmerà una rete pesantissima a danno degli azzurri.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
ROSSI VS ODDI
Il primo Verona-Juventus di Paolo Rossi giocato da campione del mondo, titolo guadagnato due mesi e mezzo prima. A contrastarlo duramente c’è Emidio Oddi, al suo ultimo anno in gialloblù prima di passare alla Roma. Una domenica contrassegnata interamente dalla presenza di marcatori che hanno militato in entrambi i club. Apre Piero Fanna, prima juventino e poi veronese. Prosegue Roberto Tricella, che invece farà il percorso inverso successivamente. Infine, chiude proprio Pablito, che a Verona chiuderà la sua carriera nel 1986-87.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
GALLERY | VERSO VERONA – JUVE
24 febbraio 2021

Le immagini dal Training Center dell’allenamento dei bianconeri del 24 febbraio

TRAINING CENTER | VERSO LA SFIDA DI VERONA
24 FEBBRAIO 2021
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
A tre giorni dal match del Bentegodi contro il Verona di sabato sera (fischio d’inizio alle ore 20.45), la Juve continua ad allenarsi con grande intensità al Training Center.
L’obiettivo dei bianconeri è quello di prepararsi al meglio per la sfida contro i veneti che darà inizio a una sette giorni che li vedrà impegnati in tre partite (contro Verona, Spezia e Lazio).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Per preparare al meglio il primo dei tre appuntamenti il gruppo si è focalizzato su due aspetti durante la sessione odierna: possessi ed esercitazioni tecnico-tattiche.
Non ha partecipato all’allenamento odierno Alvaro Morata, che prosegue il suo recupero dall’infezione virale.
Domani la squadra si troverà nuovamente al mattino al Training Center per una nuova giornata di lavoro.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
GALLERY | IL PROGETTO FUTSAL
24 febbraio 2021

Continua il progetto Futsal della Juventus:

gli scatti del lavoro di oggi di Mister Musti con i ragazzi dell’Under 17 e dell’Under 9    JUVENTUS   TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS   CALCIO   PIEMONTE

Tecnologia tutte le notizie in tempo reale, costantemente aggiornate e complete! LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Android, Notizie, Scienza, Tecnologia, Ultim'ora

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 5 minuti

Ultimo aggiornamento 24 Febbraio, 2021, 17:14:07 di Maurizio Barra

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 17:50 DI MARTEDì 23 FEBBRAIO 2021

ALLE 17:14 DI MERCOLEDì 24 FEBBRAIO 2021

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

LinkedIn lavora a piattaforma per freelance
Al lavoro su Marketplaces, debutto entro settembre
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
17:50
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
LinkedIn, il social network dedicato al lavoro di proprietà di Microsoft, starebbe preparando una piattaforma dedicata solo ai freelance diretta concorrente di siti come Fiverr e Upwork. Secondo il sito The Information, si chiamarebbe Marketplaces e il debutto potrebbe avvenire entro settembre.
Il servizio si dovrebbe focalizzare – stando alle indiscrezioni – su lavori come consulenti, sviluppatori e contabili, settori che hanno visto una espansione durante la pandemia, piuttosto che lavori manuali come idraulici o giardinieri.
Marketplace non sarebbe tuttavia l’unica iniziativa di LinkedIn – che attualmente conta intorno ai 740 milioni di utenti iscritti – per il settore della cosiddetta ‘gig economy’, il modello basato cioè sui lavori temporanei.
La società avrebbe al vaglio anche una funzionalità che permetterebbe agli utenti di pagare i freelance direttamente da LinkedIn sfruttando un portafoglio digitale realizzato da Microsoft.
Di recente il colosso di Redmond ha anche lanciato una piattaforma che si chiama Viva ed è incentrata su funzioni di collaborazione e soluzioni per la produttività con uno sguardo particolare allo smart working, che sarà sempre più diffuso.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Pdf pirata su Telegram: sequestrati 10 siti, chiusi 329 canali
Indagine Bari, 9 indagati per violazione legge diritto d’autore
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
12:40
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La Guardia di Finanza di Bari ha eseguito il sequestro preventivo di urgenza, emesso dalla Procura, di 10 siti web pirata, che sono stati oscurati, tramite i quali sarebbero stati diffusi giornali, riviste e ebook, permettendo a chiunque di scaricare illecitamente e gratuitamente le relative copie digitali, attraverso link di collegamento a risorse web gestite su server esteri.
L’operazione, chiamata ‘#cheguaio!’, è lo sviluppo dell’inchiesta avviata nell’aprile del 2020 dopo la denuncia della Fieg sulla diffusione dei file pirata sulla piattaforma Telegram, che fino ad oggi ha portato alla chiusura di 329 canali e gruppi di utenti.
Il “danno e la gravità del reato” relativa alla illecita diffusione in rete di quotidiani e riviste, secondo uno studio della Fieg che un anno fa ha chiesto l’intervento dell’Agcom, “si quantificherebbero in circa 670 mila euro al giorno, corrispondenti a circa 250 milioni di euro all’anno”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Clubhouse: breccia nella sicurezza, chat violate
L’app ha superato gli 8 milioni di download
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
12:41
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Clubhouse sale nei download e nell’adozione da parte degli utenti, ma sembra che debba ancora lavorare sulla privacy. Dopo l’allerta di qualche giorno fa dello Stanford Internet Observatory, Bloomberg riporta che si è verificata una breccia nella sicurezza delle chat della piattaforma, che si basa esclusivamente sulle interazioni vocali.
Un utente è riuscito a sottrarre diversi audio da alcune ‘stanze’ di ascolto, così si chiamo i luoghi di discussione della piattaforma, e ritrasmetterle in streaming su un sito di terze parti.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Clubhouse ha confermato l’accaduto, ha “bannato in modo permanente” l’utente e implementato nuovi livelli di “protezione” per evitare che questo possa ripetersi.
Secondo i ricercatori dello Stanford Internet Observatory la piattaforma potrebbe però non essere in grado di evitare il ripetersi dell’accaduto e sull’app, al momento disponibile solo per piattaforma iOS e solo su invito, le conversazioni potrebbero essere in qualche modo registrate. Gli stessi ricercatori nei giorni scorsi hanno fatto notare che Clubhouse si affida alla startup cinese Agora per gestire gran parte delle operazioni e il traffico di dati, dipendenza che solleva preoccupazioni per la privacy.
Secondo la società di analisi App Annie, Clubhouse avrebbe superato la soglia degli 8 milioni di download.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: app tracciamento aiutano a ridurre contagi
Studio, in Uk ogni aumento di 1% utenti ha ridotto infezioni di 0,8-2,3%
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
12:42
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dall’inizio della pandemia decine di paesi hanno introdotto l’uso di app digitali, simili a Immuni, che tentano di identificare le persone esposte al Sars-CoV-2 per interrompere la trasmissione dei contagi. Se in passato erano state accompagnate da dubbi, ora, evidenzia un articolo pubblicato su Nature online, studi effettuati in diversi paesi mostrano prove crescenti che queste app possono effettivamente aiutare a prevenire le infezioni.
Secondo una recente valutazione in via di pubblicazione, l’app Covid-19 del National Health Service (NHS) lanciata in Inghilterra e Galles ha inviato 4,4 notifiche di esposizione per ogni utente che era risultato positivo al Sars-CoV-2 e che aveva accettato di notificarlo ai propri contatti: era più del doppio della media di 1,8 contatti notificati tramite tracciamento manuale.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Finora, sono 16,5 milioni gli utenti regolari e, utilizzando modelli statistici, un team di ricerca dell’Università di Oxford guidato da Christophe Fraser ha stimato che ogni aumento dell’1% degli utenti di questa app riduce il numero di infezioni dello 0,8-2,3%.
Risultati incoraggianti arrivano anche da uno studio pilota sull’app Radar Covid della Spagna, condotto nelle Isole Canarie: ha notificato, infatti, circa il doppio del numero di persone esposte a infezioni rispetto al tracciamento manuale dei contatti. Mentre una valutazione di SwissCovid, pubblicata in preprint a febbraio, ha rilevato che l’app svizzera ha aumentato del 5% il numero di persone in quarantena a Zurigo, di cui il 17% è in effetti poi risultato positivo. Inoltre, i contatti non familiari notificati dall’app SwissCovid sono entrati in quarantena un giorno prima rispetto a quelli notificati tramite tracciamento manuale. Questi risultati, conclude l’articolo su Nature, mostrano che le app di contact tracing sono uno strumento prezioso per la salute pubblica e “andrebbe migliorato il modo in cui sono integrate nel sistema sanitario locale”, aspetto “cruciale” e ancora spesso “non sfruttato a pieno”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Da sblocco con mascherina a privacy, Apple prepara lancio di iOS 14.5
In arrivo tra fine febbraio e i primi di marzo
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
12:46
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Di norma, gli aggiornamenti considerati più importanti di iOS, il sistema operativo che gira sugli iPhone, arrivano al lancio dei nuovi smartphone, in autunno. Nel mezzo però ci sono una serie di ‘minor update’ che possono introdurre novità importanti.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Ed è il caso di iOS 14.5, in dirittura di arrivo entro la fine di febbraio e i primi di marzo.
Grazie al rilascio della versione beta per gli sviluppatori, già oggi conosciamo molti dei miglioramenti apportati da Apple attraverso il suo software, indirizzati in parte anche a gestire meglio la quotidianità ai tempi della pandemia. Ecco allora la possibilità di sbloccare il telefono se si indossa la mascherina, operazione che oggi richiede l’inserimento di un codice numerico scelto in fase di impostazione. Con la versione iOS 14.5, chiunque possegga un Apple Watch abbinato con l’iPhone in uso, potrà sbloccare il terminale senza alcuna difficoltà, semplicemente facendo ‘swype’ sulla schermata di blocco, dal basso verso l’altro. Il taglio della procedura di autenticazione avviene perché il sistema riconosce il legittimo utilizzatore del telefono proprio dall’Apple Watch indossato e agganciato, via Bluetooth, allo smartphone. Ad ogni modo, si potrà decidere di abilitare o meno l’opzione direttamente dalle impostazioni del cellulare, alla voce Face ID e Codice.
Il monitoraggio privacy delle app. Parte dell’aggiornamento è la funzionalità App Tracking Transparency, che prevede per gli sviluppatori la necessità di mostrare un avviso con cui richiedere e ricevere l’autorizzazione di un utente al fine di accedere al proprio identificatore pubblicitario casuale, che viene utilizzato per monitorare l’attività su app e siti web. Si tratta dell’opzione che ha attirato le ire di Facebook perché, secondo il social network, in caso di diniego da parte delle persone, si avranno targetizzazioni pubblicitarie meno precise per le app scelte per l’anti-tracking, tra cui potrebbe esservi la stessa Facebook. Ciò comporterà una visualizzazione degli annunci generale e non personalizzata, così che anche le piccole imprese non potranno sempre raggiungere un pubblico specifico e idoneo ai propri messaggi.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Nuovi personaggi Emoji. Come già emerso, iOS 14.5 introduce diversi nuovi personaggi emoji tra cui cuore in fiamme, incerottato, viso che respira, con occhi a spirale, faccia tra le nuvole, insieme a diverse opzioni di genere. Ci sono anche emoji di coppia che hanno nuovi mix di tonalità della pelle. Apple ha rimosso poi il sangue dall’emoji della siringa per dargli un aspetto più neutro che funzioni anche in tema vaccinazioni. L’emoji delle cuffie è stata infine aggiornata per assomigliare agli AirPods Max piuttosto che a un set generico, mentre l’icona per l’arrampicata su roccia ora include un casco.   TECNOLOGIA

Piemonte tutte le notizie in tempo reale. Tutte, complete, aggiornate, approfondite. Legi e condividi!
Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 11 minuti

Ultimo aggiornamento 24 Febbraio, 2021, 16:23:03 di Maurizio Barra

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 16:58 DI MARTEDì 23 FEBBRAIO 2021

ALLE 16:23 DI MERCOLEDì 24 FEBBRAIO 2021

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Università: corteo studenti Torino,un centinaio verso Campus
Non si placa la protesta contro regolamento esami online
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 febbraio 2021
16:58
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si è trasformata in un corteo, dopo l’occupazione dei giorni scorsi, la protesta degli ‘Studenti Indipendenti’ dell’Università di Torino contro il Proctoring, il software di controllo degli esami online previsto nel nuovo regolamento che in queste ore deve essere votato dall’ateneo.
“Contro Unito dei padroni 10 100 1000 occupazioni”, è lo slogan che urlano gli studenti, circa un centinaio, mentre percorrono via Verdi.
“Il Rettore ha delegittimato la nostra protesta”, aggiungono dirigendosi verso il Campus Einaudi accusando il Magnifico di non averli voluti incontrare.
All’inizio della seduta del CdA dell’Ateneo, chiamato a votare il nuovo regolamento, il rettore Stefano Genua ha rimarcato dal canto suo che sulla vicenda sono state sentite tutte le parti in causa e che il nuovo sistema è stato approvato democraticamente dal Senato accademico.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Piemonte, 1.023 positivi, aumentano ancora ricoverati
In terapia intensiva +4, negli altri reparti +14
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 febbraio 2021
17:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Prosegue anche oggi l’incremento, sia pure in termini in contenuti, dei ricoverati per Covid in Piemonte. In terapia intensiva +4 rispetto a ieri (in totale sono 145), negli altri reparti +14 (totale 1.919).

I dati dell’Unità di crisi della Regione riportano anche 1.023 nuovi casi di positività, a fronte di 21.884 tamponi processati (13.45 antigenici), con un tasso del 4,7% (ieri era 5,7%); la quota di asintomatici è del 42%. Ventidue le vittime, 1 registrata oggi; le persone in isolamento domiciliare sono 11.028, i guariti +816.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Spettacolo protesta: Carignano apre porte a lavoratori
Solidarietà dipendenti Teatro Stabile Torino a ‘intermittenti’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 febbraio 2021
18:03
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Teatro Carignano di Torino ha aperto oggi pomeriggio le sue porte per ospitare la protesta dei Lavoratori e Lavoratrici dello Spettacolo che oggi hanno manifestato in 21 città per chiedere ristori, una riforma strutturale del settore e un tavolo permanente con i ministeri della Cultura, dello Sviluppo Economico e del Lavoro.
“Incassiamo con grande piacere la solidarietà dei lavoratori del Teatro Stabile – dice Elio Balbo, portavoce della categoria – lavoratori più tutelati di noi ‘intermittenti’ e senza alcuna garanzia di ristori e di ammortizzatori sociali.
La nostra figura in Italia è dimenticata, in molti Paesi europei è legiferata. E’ nella natura della cultura lavorare a progetto, a intermittenza. Questo non deve però voler dire che non valiamo come gli altri, che il nostro lavoro è di serie B, ecco perché è importantissimo un tavolo permanente immediato. Perché la pandemia ha solo portato allo scoperto un vuoto legislativo abnorme nel nostro Paese”.
In piazza Carignano, per esprimere la loro vicinanza, erano presenti anche i lavoratori e gli artisti che stamani hanno partecipato alla manifestazione Cgil, Cisl e Uil. SPETTACOLI, MUSICA E CULTURA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Piemonte: Confindustria, tornare a crescere del 3% l’anno
Imprenditori presentano piano al governatore Cirio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 febbraio 2021
18:04
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tornare a crescere del 3% l’anno, aumentando il Pil regionale di 42 miliardi. E’ l’obiettivo del Piano industriale del Piemonte realizzato da Confindustria e presentato al presidente della Regione Alberto Cirio.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un piano aperto che vuole essere anche uno strumento di lavoro per concordare, in primis con l’Unione Europea, i filoni prioritari di sviluppo e finanziamento. Automotive, agrifood, aerospaziale e tessile i settori chiave.
“La programmazione europea – spiega Cirio – ha sempre avuto un Piano di sviluppo rurale, ma non un Piano di sviluppo industriale. La conseguenza è che ogni settore, agricoltura, industria, artigianato, è rimasto in compartimenti stagni. Per questo il lavoro che Confindustria ci ha presentato, concreto e ingegneristico, è prezioso. E’ il primo passo di un importante dialogo che, da giovedì, faremo con tutto il territorio, per definire insieme le priorità che guideranno le politiche economiche nei prossimi 10 anni. Da una parte la programmazione 2021-2027 e, dall’altra, il Recovery Plan: entro aprile il Governo dovrà trasmettere all’Europa il Piano di investimenti e noi entro marzo manderemo a Roma le nostre linee di indirizzo, che saranno condivise con i nostri sindaci e imprenditori”. “Oggi diamo seguito al percorso di confronto iniziato a settembre – commenta il presidente di Confindustria Piemonte, Marco Gay – con un Piano industriale che mette il treno Piemonte sui binari giusti. Serve una visione europea. Il ritardo accumulato pesa sulla nostra capacità di competere, di crescere ed essere attrattivi. Nei prossimi anni si può recuperare, partendo dagli investimenti e dalla capacità di sviluppare un partenariato pubblico-privato, che deve essere in grado far crescere l’industria piemontese e attrarre investimenti da fuori”.   POLITICA   ECONOMIA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Fondazione De Agostini, nuovo Patto per il Giardino Boroli
Con il Comune di Novara, associazioni ed enti del territorio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 febbraio 2021
18:25
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nuovo Patto di collaborazione tra la Fondazione De Agostini, il Comune di Novara, le associazioni e gli enti della città per l a gestione congiunta del Giardino Marco Adolfo Boroli nel quartiere periferico e multietnico di Sant’Andrea.
Il Giardino è il primo esempio a Novara di riqualificazione urbana e rigenerazione sociale di un’ampia area verde, per tanti anni lasciata al degrado e all’abbandono.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Con il nuovo Patto, al quale hanno aderito i cittadini del quartiere, si formalizza per un altro anno l’impegno di tutti i soggetti a promuovere attività di cura e gestione partecipata del bene comune urbano.
L’obiettivo è aumentare la coesione e garantire la piena inclusione di tutti gli abitanti di Sant’Andrea, con particolare attenzione ai soggetti più fragili, attraverso attività di promozione culturale e sociale. Altro obiettivo, a partire dai giovanissimi, sarà educare alla solidarietà sociale e alla cura attiva dell’ambiente urbano attraverso attività didattiche formali e percorsi educativi. Un’attenzione particolare sarà dedicata anche a potenziare i livelli di cura del verde.
“Riqualificazione ma anche rigenerazione di spazi urbani, in un percorso che il Comune ha voluto sperimentare e per il quale continua a poter contare sull’appoggio della Fondazione De Agostini e sulla collaborazione con le associazioni e gruppi della zona”, commenta Alessandro Canelli, sindaco di Novara.
“Abbiamo dimostrato che la rigenerazione si può conseguire tanto nello spazio fisico quanto nelle relazioni nuove e solidali tra i soggetti che lo abitano”, afferma Chiara Boroli, presidente della Fondazione De Agostini.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Baseball: giovani designer ‘firmeranno’ i vini degli Europei
Accordo Fibs con l’azienda vitivinicola langarola Mèttola
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 febbraio 2021
18:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un contest tra giovani designer sceglierà le etichette e il packaging della speciale collezione di vini e spumanti creata per i Campionati Europei di baseball, in programma dall’11 al 19 settembre 2021 sui ‘diamanti’ di Torino, Settimo e Avigliana. Il concorso è stato lanciato nell’ambito dell’accordo siglato tra la Federazione Italiana Baseball e Softball (Fibs) e l’azienda vitivinicola langarola Mèttola, sponsor della rassegna continentale per il settore vini e spumanti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Flavio Bera, enologo ed amministratore delegato di Mèttola, ha scelto i vini piemontesi più rappresentativi da inserire nella ‘Mèttola Baseball Collection’: Barolo Docg, Moscato d’Asti Docg, Piemonte Doc Moscato Passito, Langhe Doc Rosso, Barbera d’Alba Doc, Dolcetto d’Alba Doc Superiore, Langhe Doc Nascetta e Dolcetto d’Aba Doc.
Il Mèttola Package Design Contest è aperto ai designer under 32 di tutto il mondo. “Lo sport in genere è spesso uno strumento di crescita personale per i giovani: – spiega Andrea Marcon, presidente Fibs – questo è il motivo per cui abbiamo chiesto a Mèttola di commissionare la creazione del package della speciale collection non a una consolidata agenzia di comunicazione, ma a giovani designer, tramite un apposito concorso”.
Un team di esperti di marketing e package valuterà a marzo le migliori 9 proposte: i designer vincitori riceveranno il Premio Baseball e Comunicazione FIBS 2021, ovvero una stampa storica tematica dell’allora ‘Federazione Italiana Palla A Base’ relativa al primo Campionato Europeo ospitato in Italia nel 1956.
Inoltre, saranno invitati a un incontro con la Nazionale italiana di baseball in occasione dei una delle partite del Campionato Europeo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini, al via campagna Esercito in Piemonte
AstraZeneca a 4.700 militari under 55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 febbraio 2021
20:21
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono iniziate oggi alla caserma “Alessandro Riberi”, dove si trova il Poliambulatorio del Comando Militare Esercito Piemonte, le vaccinazioni a del personale delle Forze Armate di stanza in Piemonte. In tutto saranno oltre 4.700 i militari under 55 a ricevere il vaccino anti Covid AstraZeneca messo a disposizione dalla Regione Piemonte.

Nell’ottica di offrire il massimo supporto al Servizio Sanitario Nazionale per le attività di somministrazione del vaccino a favore della popolazione, la Difesa, e quindi l’Esercito, è inoltre disponibile a fornire un’aliquota di personale sanitario militare impiegata in specifici Presidi Vaccinali della Difesa ottenuti riconvertendo, qualora necessario e su richiesta delle ASL Regionali, i Drive Through della Difesa impegnati per effettuare i tamponi ed eventualmente utilizzando anche le caserme.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Stellantis: Tavares conferma impegni per l’Italia
Il manager a Torino incontra delegati di Mirafiori e Grugliasco
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 febbraio 2021
21:13
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’amministratore delegato di Stellantis, Carlos Tavares, conferma gli impegni per l’Italia e la centralità del brand Maserati per il nuovo gruppo. Il manager è a Torino per una visita a Mirafiori, dove si producono la 500 elettrica e il suv Levante e lo stabilimento di Grugliasco, la fabbrica dei modelli del Tridente Quattroporte e Ghibli.
about:blank

Un’altra tappa del tour che in Italia lo ha già portato a Melfi e a Cassino. Anche in questo caso Tavares incontra i delegati dei due stabilimenti di tutte le organizzazioni sindacali e, per quasi un’ora, risponde – affiancato da una traduttrice – alle loro domande sul futuro di Stellantis.
I delegati parlano di “clima sereno” e sottolineano l’importanza del dialogo avviato. “Tavares ha sottolineato che i costi di Mirafiori e della Maserati di Grugliasco sono più alti rispetto a quelli di altri stabilimenti del gruppo, precisando però che non è il costo del lavoro a incidere troppo”, spiegano i rappresentanti sindacali.
“È un fatto positivo – commenta Edi Lazzi, segretario generale della Fiom Cgil di Torino – che Tavares abbia incontrato i rappresentanti dei lavoratori. I delegati della Fiom hanno fatto presente che l’attuale piano industriale non è sufficiente a saturare gli impianti torinesi e che servirebbero nuovi modelli e maggiori volumi produttivi in grado di garantire la cessazione degli ammortizzatori sociali. La cassa integrazione sta continuando e siamo entrati nel quattordicesimo anno consecutivo del suo utilizzo. C’è bisogno di un cambio di rotta deciso rispetto al passato”. “Draghi trovi un minuto per chiamare Tavares. E’ il momento di fare sentire la voce dell’Italia e di Torino perché giochino un ruolo nel gruppo Stellantis” afferma Giorgio Airaudo, segretario generale della Fiom Piemonte che invita la politica locale e il governo nazionale “a chiedere per il Paese più volumi, più investimenti, più modelli per gli stabilimenti italiani, in particolare per Mirafiori. Siamo nei primi cento giorni in cui si definiscono i piani industriali”.
“Riteniamo positiva la volontà del rilancio del brand Maserati poiché è la strada da seguire per affermarsi nei mercati emergenti dove Stellantis è assente. Il segmento Premium presente nei nostri stabilimenti è la via che va perseguita e la prima impressione è quella di un interesse vero al rilancio di questo segmento” afferma Davide Provenzano, segretario generale della Fim torinese. “La visita di Tavares è un segnale positivo per gli stabilimenti torinesi che ci auguriamo si traduca presto in nuovi modelli assegnati a Mirafiori e all’Agap di Grugliasco” commenta il segretario generale Uilm Torino, Luigi Paone.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Trasforma cantina in serra, arrestato coltivatore marijuana
Carabinieri sequestrano a Torino 61 piante. Denunciate due donne
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 febbraio 2021
09:04
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Aveva allestito in cantina una serra per la coltivazione della cannabis, attrezzata con lampade ad alto voltaggio per il controllo della temperatura e una ventola per l’aerazione. I carabinieri hanno arrestato a Torino un 43enne.
Nella serra ‘fai da te’ sono state sequestrate 61 piante di marijuana, circa 3,2 chili di infiorescenze, 110 grammi della stessa sostanza essiccata e 200 grammi di hashish in dosi.
I militari dell’Arma sono risaliti all’uomo, ora ai domiciliari, dopo avere denunciato due giovani donne perché trovate in possesso di hashish e marijuana.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Premio Pestelli, VI Edizione a tesi su Norimberga
Assegnati 2mila euro a Manuela Pacillo dell’Università di Napoli
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 febbraio 2021
10:14
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Manuela Pacillo, con la tesi ‘Il processo di Norimberga e la prospettiva della stampa italiana’, conseguita presso l’Università Federico II di Napoli, ha vinto la VI Edizione del Premio Pestelli, assegnato ogni anno alla miglior tesi di laurea italiana che abbia per tema il giornalismo.
“La ricerca di Manuela Pacillo ha ampio valore culturale, storico, etico ed appare pienamente meritevole di essere dichiarata vincitrice del premio Pestelli, è la motivazione con cui il Comitato scientifico le ha assegnato i 2 mila euro del premio.

Menzioni speciali a Alberto Colombini dell’Università di Torino, per la tesi ‘Podcasting, dall’indie al mainstream: sfide e opportunità per l’informazione digitale nell’era della platform society’, e a Francesca Lasi dell’Università di Genova per la tesi ‘L’informazione musicale in Italia dalla carta al web’.
La tradizionale cerimonia di consegna dei premi al Circolo della Stampa di Torino è stata per il momento rinviata a causa emergenza sanitaria.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Scuola: Azzolina, insulti alla 12enne Anita, vergognoso
Attaccata perchè favorevole ad allungamento calendario
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
10:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Vi ricordate Anita, la ragazzina di Torino che per settimane ha manifestato davanti alla sua scuola per chiedere di rientrare in classe? Due giorni fa la madre mi ha inviato una lettera. Che mi ha turbato profondamente”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Lo scrive sui social l’ex ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina.
La madre della ragazzina di 12 anni ha scritto all’ex titolare del Ministero di viale Trastevere segnalandole che un sito di informazione scolastica ha pubblicato sui social un post con la dichiarazione rilasciata da Anita ad un giornale: “Preferisco la classe alle vacanze, abbiamo perso troppo tempo”.
Il riferimento è al dibattito in corso sull’allungamento del calendario scolastico.
Sotto al post un fiume di insulti. “Insulti rivolti ad una ragazzina di 12 anni. Fa male ripeterli, ma credo sia necessario”, scrive la ministra che li cita: “Fatti curare, mandiamola a pulire i bagni, disagio, assistenti sociali, malattia mentale”. E così via. C’è anche chi – questo fa sorridere, ma neanche tanto – la accusa di essere “infantile”.
Ebbene sì, a 12 anni credo sia consentito. Agli adulti un po’ meno”.
“Tutto questo – scrive ancora Azzolina – è vergognoso e desolante. Due brevi riflessioni. La maggior parte dei commenti è stata scritta da docenti. C’è qualcosa che non va, la scuola è IL luogo in cui seminare i valori del rispetto e della tolleranza. Ho sempre difeso la categoria e lo faccio anche stavolta. A patto però che la maggioranza sana non sia anche maggioranza silenziosa. Messaggi come questi vanno rifiutati sempre. E condannati. Penso anche un’altra cosa: di cattivi maestri questo Paese è pieno anche e soprattutto fuori da scuola. In questi mesi è stato consentito a chi ha grandi responsabilità, politiche o amministrative, di minimizzare, banalizzare e anche deridere il tema della scuola in presenza, il valore dello studio, la sofferenza di bambini e adolescenti.
Questo è il risultato. Ad Anita e alla sua mamma mando un grande abbraccio”.
Azzolina scrive anche di non voler entrare nel merito della questione dell’allungamento del calendario scolastico, “ne parlerò più avanti. Penso solo che il tema andrebbe trattato con meno approssimazione di come è stato fatto in questi giorni”, scrive.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Re, zona rossa: la situazione si sta normalizzando
Sindaco ‘cittadini rispettano norme, speriamo uscirne presto’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
RE (VCO)
24 febbraio 2021
12:18
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Il numero dei contagi si è stabilizzato, non abbiamo segnalazioni di nuovi casi”. Sembrano funzionare le restrizioni imposte a Re, Comune di circa 750 abitanti della Val Vigezzo, dove la provincia di Verbania confina con la Svizzera, che da sabato è zona rossa.
A fare il punto della situazione è il sindaco Massimo Patritti. “Il fatto che diversi abitanti di Re siano positivi ha indotto la popolazione a rispettare rigidamente le restrizioni: in giro non c’è quasi nessuno”, aggiunge a proposito del rispetto delle restrizioni da parte dei residenti. Il Verbano Cusio Ossola sarebbe una della province più a rischio nella diffusione del virus mutato in forme maggiormente contagiose. Gli oltre 5 mila frontalieri che tutti i giorni fanno la spola dall’Ossola e dal Verbano verso i cantoni Ticino e Vallese, così come il pendolarismo verso Milano, hanno fatto alzare la guardia con l’istituzione della zona rossa. L’ordinanza del governatore Alberto Cirio istituisce la zona rossa fino al 26 febbraio. “Speriamo di poter uscire presto dalle restrizioni”, conclude il sindaco Patritti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Piemonte che spettacolo, il cinema promuove il territorio
Al via innovativo bando rivolto a registi e videomaker
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 febbraio 2021
13:28
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Rilanciare il cinema, fermo a causa della pandemia, promuovendo il Piemonte, e il suo patrimonio culturale, con un progetto inedito. Si tratta del bando ‘Ciak! Piemonte che Spettacolo’ ideato da Fondazione Crt, Film Commission Torino Piemonte e Fondazione Piemonte dal Vivo.

Rivolto a registi e videomaker, il bando – aperto fino al 24 marzo – trasforma alcuni luoghi-simbolo d’arte e cultura del Piemonte in set cinematografici per dieci compagnie di teatro, musica, danza e circo contemporaneo che verranno selezionati da un’apposita giuria. Entro maggio saranno pronte dieci opere; clip di 1 e 3 minuti, e cortometraggi per valorizzare e promuovere i luoghi e i talenti della creatività, catalizzando l’attenzione di un pubblico ampio ed eterogeneo attraverso il mercato nazionale e internazionale cinematografico e televisivo, i circuiti indipendenti, i festival. Il bando ha anche lo scopo di rafforzare le strategie di promozione turistica e di marketing territoriale del Piemonte, attraverso molteplici canali.

Cronaca tutte le notizie. Sono tutte in tempo reale e sempre complete approfondite ed aggiornate! LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, ECONOMIA, Notizie, Ultim'ora

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 16 minuti

Ultimo aggiornamento 24 Febbraio, 2021, 13:45:13 di Maurizio Barra

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 16:30 DI MARTEDì 23 FEBBRAIO 2021

ALLE 13:45 DI MERCOLEDì 24 FEBBRAIO 2021

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Borsa: Europa debole con Wall Street, Milano -0,6%
A Londra in luce Easyjet con ritorno prenotazioni voli
A
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
16:30
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La discesa di Wall Street e le prese di profitto che, come già visto alla vigilia, abbattono le quotazioni record raggiunte dai tecnologici americani si fanno sentire sui listini europei che risentono della temporanea frenata del petrolio ma poi limitano il calo. La fiducia dei consumatori americani si è infatti rivelata migliore delle attese e ha contribuito a far risalire gli indici azionari dai minimi toccati nel primo pomeriggio.
Francoforte (-1,3%) guida i cali, con Infineon sempre pesante (-3,9%), davanti a Milano (-0,6%) dove Stm (-4,1%) è tra i peggiori e Tenaris (-0,13%) risale dopo una sbandata registrata sulla scia del cambio di rotta del greggio e attende i conti previsti domani. Londra cede lo 0,44% ma il petrolifero Bp resta positivo (+1,9%) e corre Easyjet (+5,9%) dopo che Boris Johnson ha preannunciato la riapertura dei voli internazionali facendo quadruplicare le prenotazioni per i voli della compagnia aerea. Più caute invece Ryanair (+1,5%) e Iag (+1,35%). In lieve calo Parigi (-0,28%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Cattolica, Finint lavora a una cordata per prendere il 10%
Con investitori Nordest e internazionali. Contatti con authority
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
16:41
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Banca Finint di Enrico Marchi starebbe lavorando alla costituzione di una cordata che possa rilevare una quota di circa il 10% di Cattolica, acquisendo, se non tutte, una grossa fetta delle azioni proprie (12,3% del capitale) di cui la compagnia si è fatta carico a seguito dell’esercizio del recesso dopo la trasformazione in spa. Marchi, che starebbe cercando di coinvolgere investitori radicati nel Nordest e investitori internazionali, avrebbe già avviato contatti con gli organismi di vigilanza a cui spetta, tra l’altro, il compito di autorizzare l’acquisto di partecipazioni qualificate nelle assicurazioni.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Piazza Affari chiude in ribasso (-0,3%)
Indice Ftse Mib sotto soglia 23.000 punti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
23 febbraio 2021
17:42
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Piazza Affari ha chiuso in leggero ribasso. L’indice Ftse Mib è sceso dello 0,30% a 22.939 punti, sotto la soglia dei 23.000.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Carige: in 11 mesi 2020 rosso 185 mln, cresce solidità
Ritorno all’utile nel 2023, ‘business combination’ entro l’anno
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
23 febbraio 2021
17:48
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Carige ha registrato negli 11 mesi della gestione ordinaria del 2020 una perdita netta di 185,3 milioni di euro, superiore alle previsioni di perdita per 78 milioni nel piano strategico del luglio 2019 redatto dai commissari straordinari e precedente la pandemia. Lo annuncia una nota.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Accelera il margine di intermediazione nell’ultimo trimestre, è in linea al piano e in crescita del 31,6% rispetto al terzo trimestre. In aumento gli indicatori di solidità patrimoniale, oltre i requisiti regolamentari comprensivi di guidance: il ratio cet1 phased-in è al 12,8% (era 12% al 31 gennaio 2020). I target economici sono posticipati di 1 anno rispetto alle previsioni di piano. Carige si attende ora di raggiungere l’utile netto a partire dal 2023, dopo un pareggio ante imposte atteso nel 2022 e un risultato negativo per circa 80 milioni nel 2021.
La banca ligure ritiene poi che al momento sia “prevedibile” entro il 31 dicembre 2021 il perfezionamento del percorso di business combination. Per l’approvazione dei risultati definitivi al 31 dicembre 2020, prevista il 10 marzo 2021, ci saranno approfondimenti sulla valutazione della probabilità di recupero nel tempo delle Attività fiscali differite (Dta – Deferred Tax Assets) per la determinazione del valore iscrivibile a bilancio: al 31 gennaio 2020 in uno scenario pre-pandemico, ammontavano a 1.076 euro milioni a livello consolidato. Erano sempre al 31 gennaio 2020 pari a 360 milioni di euro le Dta non iscritte a bilancio.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa a due velocità, Parigi e Londra +0,21%
Debole Francoforte (-0,61%)
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
18:06
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
I listini europei terminano contrastati dietro a Wall Street che ha recuperato le perdite iniziali sulle parole del presidente della Fed Jerome Powell e ha contribuito così ad alleggerire anche il bilancio delle Borse del Vecchio Continente. Francoforte lascia sul terreno lo 0,61%, mentre Parigi e Londra guadagnano lo 0,21 per cento.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Spread Btp-Bund chiude in rialzo a 96 punti
Rendimento del decennale italiano è pari allo 0,64%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
18:08
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Lo spread Btp-Bund chiude in leggera ripresa a 96 punti base dai 93,6 della chiusura di lunedì. Il differenziale del decennale italiano è risalito allo 0,64 per cento.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Fed: Powell, Pil potrebbe crescere del 6% nel 2021
Livelli pre-pandemia in prima metà anno, non pensare a debito
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
23 febbraio 2021
18:10
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il Pil americano nel 2021 “potrebbe” crescere anche intorno al 6%. Lo afferma il presidente della Fed, Jerome Powell, secondo il quale il Pil potrebbe tornare ai livelli pre-pandemia nella prima metà dell’anno.
“Questo non è il momento di pensare al debito”, dice Powell rispondendo, nel corso di un’audizione in Congresso, a chi gli chiedeva dell’andamento dei conti pubblici.
La strada – ha detto comunque Powell riferendosi anche ai 10 milioni di posti di lavoro che ancora mancano rispetto al pre-pandemia – “è ancora lunga, ulteriori progressi richiederanno del tempo”. La Fed s’impegna a mantenere una politica monetaria accomodante e, intanto, valuta attentamente la possibilità di un dollaro digitale.   POLITICA   ECONOMIA   TECNOLOGIA   MONDO

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Borsa: Milano contiene le perdite, brilla Atlantia, giù Stm
Astm si assesta su prezzo Opa. Bene Unicredit
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
18:26
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Piazza Affari termina la seduta in calo (-0,3%) ma recuperando i minimi toccati all’avvio di Wall Street con la caduta dei tecnologici Usa sul Nasdaq e la flessione del greggio. Tutti fattori poi stemperati dai segnali rassicuranti sul sostegno all’economia Usa e sulle previsioni di ripresa arrivati dal presidente della Fed Jerome Powell che hanno aiutato a terminare in rialzo dello 0,21% le Borse di Londra e di Parigi.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
A Milano ha brillato Atlantia (+3,18%) in attesa dell’offerta di Cdp, Blackstone e Macquarie per l’88% di Aspi che potrebbe collocarsi nella parte alta della forchetta di 8,5-9,5 miliardi.
Per il secondo socio della holding controllata dai Benetton, il fondo Tci, la valutazione può arrivare a 11-12 miliardi visto il prezzo dell’opa di Astm che, all’indomani di un balzo del 27,6%, si è assestata a ridosso dei 25,6 euro dell’offerta di Gavio e Ardian (-0,55% a 25,5 euro) Bene Unicredit (+2,15%) malgrado la risalita dello spread Btp-Bund a 96 punti base. In fondo al paniere principale finiscono invece Amplifon (-4,62%), Diasorin (-2,8%) e Stm (-2,69%) quest’ultima in linea con i produttori di microchip che hanno risentito della marcia indietro di molti tecnologici del Nasdaq già avvertita nella seduta di lunedì.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Tim: cda candida Rossi,Gubitosi,DePuyfontaine,Gorno Tempini
In lista entrano De Meo, Falcone, Romagnoli
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
19:51
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il cda di Tim presenta la propria lista di 10 candidati, in funzione della nomina di un Board composto da 15 membri. Nella rosa trovano posto l’attuale presidente Salvatore Rossi, l’ad Luigi Gubitosi e i rappresentanti dei soci rilevanti, Vivendi con Arnaud De Puyfontaine e Cdp con Giovanni Gorno Tempini.
In lista altri 3 nomi nuovi: Luca De Meo, Cristiana Falcone e Ilaria Romagnoli.
Confermati Paola Bonomo, Franck Cadoret, Marella Moretti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Generali: compie 190 anni, Torre Milano si illumina
Immagini e frasi per visione condivisa e sostenibile futuro
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
23 febbraio 2021
20:12
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Generali compie 190 anni. Fondata a Trieste nel 1831, celebra la ricorrenza con molteplici iniziative.

A Milano, da stasera la Generali Tower sarà illuminata per una settimana con immagini e frasi – visibili da tutta la città – che raccontano una visione condivisa e sostenibile del futuro.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Tokyo, apertura in calo (-0,45%)
Cambi: yen si rafforza su dollaro ed euro
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
TOKYO
24 febbraio 2021
01:45
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Borsa di Tokyo avvia la seduta in negativo, dopo la pausa festiva di ieri, appesantita dalla correzione del listino tecnologico del Nasdaq negli Usa e dalle indicazioni che arrivano dalla Fed sull’andamento dell’occupazione e gli obiettivi d’inflazione Usa. Il Nikkei segna una flessione dello 0,45% a quota 30.020,11, con una perdita di 135 punti.
Sul mercato valutario lo yen tratta a 105,20 sul dollaro e a 127,90 sull’euro.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Germania: Pil quarto trimestre rivisto al rialzo, +0,3%
Stima preliminare era di +0,1%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
08:15
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Germania è cresciuta un poco di più nel quarto trimestre 2020. I dati definitivi del Pil parlano di un +0,3% contro il +0,1% della stima preliminare.
Nel confronto con lo stesso trimestre del 2019, l’economia è scesa del 3,7%.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Petrolio: cala a 61,3 dollari,passata emergenza clima Usa
Ricostituite scorte. Brent stabile a 65,38 dollari.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
08:22
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Prezzo del petrolio in calo sui mercati a seguito della normalizzazione delle scorte negli Usa, finita l’emergenza climatica che ha colpito nelle scorse settimane il paese e in particolare il Texas. Il greggio Wti cede così lo 0,47% a 61,38 dollari al barile mentre il Brent del Mare del Nord è stabile a 63,38 dollari.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Lloyds: utile 2020 cala a 2,19 miliardi di sterline
Quarto trimestre meglio delle stime, Cet1 al 16,2%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
08:23
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il gruppo bancario inglese Lloyds ha chiuso il 2020 con un utile netto in calo da 7,53 a 2,19 miliardi di sterline (2,56 miliardi di euro). Il Cet1 si è attestato al 16,2% e i ricavi sono scesi da 17,14 a 14,4 miliardi di sterline (16,81 miliardi di euro).
In calo da 12,37 a 10,77 miliardi di sterline (12,57 mld euro) il margine di interesse. Con un utile per azione in calo da 3,5 a 1,52 penny il dividendo è sceso da 1,12 a 0,57 penny. Meglio delle stime l’ultimo trimestre dell’anno, che si è chiuso con un utile netto di 1,31 miliardi di sterline (1,53 mld euro) e un margine di interesse di 2,68 miliardi di sterline (3,13 miliardi di euro).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Oro: resta sopra soglia 1800 dollari, +0,7%
Metallo scambia a 1807 dollari l’oncia
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
08:27
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il prezzo dell’oro resta sopra la soglia dei 1800 dollari l’oncia. Il metallo con consegna immediata scambia sui mercati a 1807 dollari, con un aumento dello 0,7%.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Cambi: euro stabile a 1,215 dollari
Yen a 105,5
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
08:30
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Euro stabile sui mercati. La moneta unica passa di mano a 1,215 dollari.
Lo yen quota 105,5.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Asia giù, timori aumento tassa Hong Kong,Tokyo -1,61%
Futures Europa e Usa in rosso
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
08:45
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
I timori di un incremento dell’imposta di bollo sulle operazioni di borsa a Hong Kong ha spinto al ribasso gli indici di Asia e Pacifico. Tokyo ha ceduto l’1,61%, Shanghai l’1,99%, Taiwan l’1,4%, Seul il 2,45% e Sidney lo 0,9%.
Ancora aperte Mumbai (+0,58%) ed Hong Kong (-3%), che segna il calo maggiore. Negativi i futures sull’Europa e su Wall Street nonostante il Pil tedesco migliore delle stime. Atteso in serata un nuovo intervento del presidente della Fed Jerome Powell. In calo il greggio (Wti -0,45% a 61,38 dollari), invariato l’oro a 1.805,9 dollari l’oncia, negativi tutti gli altri metalli.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano apre in calo, -0,13%
Indice Ftse Mib a quota 22.904 punti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
24 febbraio 2021
09:04
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Apertura in calo per Piazza Affari.
L’indice Ftse Mib cede lo 0,13% a 22.904 punti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa debole in apertura, Parigi -0,18%, Londra -0,53%
In calo anche Francoforte (-0,06%), tiene Madrid (+0,05%)
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
09:20
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Segno meno davanti a quasi tutti gli indici di borsa europei in apertura di seduta. Parigi cede lo 0,18% a 5.769 punti, Londra lo 0,53% a 6.591 punti e Francoforte lo 0,06% a 13.855 punti.
In lieve rialzo Madrid (+0,05% a 8.257 punti).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Tim: apertura boom in Borsa dopo i conti, +5,3%
Batte attese analisti e torna a 0,4 euro, come nell’agosto 2020
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
09:28
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Apertura con il botto per Tim in Piazza Affari dopo i conti 2020 che, con un inaspettato utile di oltre 7 miliardi batte le attese degli analisti. Il titolo segna un rialzo del 5,37% a 0,4 euro, riportandosi ai livelli dell’agosto del 2020.

Ma i risultati, osservano gli analisti, sorprendono e soddisfano su più fronti: irl gruppo è più vicino alla stabilità, ha mostrato una ripresa della crescita nel quarto trimestre e piacciono le prospettive sul 2021 con ebitda stabile del nuovo piano. Ora si aspettano più dettagli dalla presentazione che nel pomeriggio l’ad Luigi Gubitosi farà alla comunità finanziaria.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano gira in positivo (+0,3%), corre Tim dopo conti
Spread scende a 95,7 punti, prese di beneficio su Atlantia
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
09:49
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Piazza Affari gira rapidamente al rialzo dopo un avvio tentennante. L’indice Ftse Mib guadagna lo 0,3% sopra quota 23 mila punti spinto da Tim (+7% a 0,41 euro), dopo i conti e il piano strategico al 2023, gradito agli analisti finanziari.
Seguono a distanza Stellantis (+1,79%), il cui amministratore delegato Carlos Tavares sarà oggi a Torino per illustrare i piani produttivi ai sindacati. Bene anche Unipol (+1,11%) mentre si sgonfia Leonardo (+0,21%) dopo diversi rialzi in attesa di novità sull’Ipo di Drs. Bene Unicredit (+1,09%), invariate Intesa e Banco Bpm, fiacca Bper (-0,05%).
Attesa per i conti di A2a (+1%) previsti per oggi e per quelli di Saipem (+0,54%) annunciati per domani. Prese di beneficio su Atlantia (-0,74%) dopo il rally delle ultime sedute in attesa della proposta di Cdp, Blackstone e Macquarie per Aspi. In rialzo Astm (+0,16% a 25,58 euro), scambiata al di sotto dei 25,6 euro per azione previsti dall’Opa di Gavio e Ardian.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Alitalia: vertice Mise-Mit-Mef in programma venerdì
Con i ministri Giorgetti e Giovannini, in forse Franco
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
12:28
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
E’ in programma venerdì mattina, 26 febbraio, secondo quanto si apprende, il vertice tra i Ministeri dello Sviluppo economico, dei Trasporti e dell’Economia per discutere del dossier Alitalia. Alla riunione, che dovrebbe svolgersi in presenza al Mise, dovrebbero partecipare i titolari del Mise Giancarlo Giorgetti, del Mit Enrico Giovannini, mentre per il Tesoro è in forse, al momento, la presenza del ministro Daniele Franco.
L’incontro urgente è stato chiesto ieri dal Mise agli altri due dicasteri.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Generali: piano Fenice 190, 3,5 miliardi per rilancio Europa
Donnet, anno decisivo per superare più grave crisi da dopoguerra
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
12:27
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
In occasione dei suoi 190 anni, Generali presenta Fenice 190, un piano di investimenti da 3,5 miliardi di euro per sostenere il rilancio delle economie europee colpite dal Covid 19, a cominciare da Italia, Francia e Germania, per proseguire durante i cinque anni del piano in tutti i Paesi europei dove il gruppo è presente. Si tratta di una delle iniziative che il gruppo, fondato a Trieste il 26 dicembre 1931, ha deciso di adottare per celebrare nel 2021 la ricorrenza.
Saranno iniziative rivolte ai propri dipendenti, agenti, clienti e alle comunità in cui il gruppo opera, a partire appunto da Fenice 190.
“Il 190/o anniversario cade in un anno decisivo per superare insieme la più grave crisi mondiale dal dopoguerra e porre le premesse per un grande rilancio a livello globale” ha affermato il ceo di Generali, Philippe Donnet. “Mai come oggi, in un contesto senza precedenti – ha aggiunto Gabrile Galateri di Genola, presidente di Assicurazioni Generali – il gruppo Generali intende costruire una visione di futuro condivisa e sostenibile per tutti gli stakeholder”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano nervosa a cavallo parità, effetto conti su Tim
Spread risale sopra quota 96, bene Unicredit, sprint Cattolica
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
11:08
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Piazza Affari appare nervosa, oscillando continuamente a cavallo della parità, con lo spread in rialzo sopra quota 96 punti base. Prosegue la corsa di Tim (+7,6% a 0,41 euro), dopo i conti e il piano strategico al 2023.

Acquisti anche su Inwit (+2,65%&), Unicredit (+2%), Mediolanum (+1,51%) e Tenaris (+1,45%), con il greggio nuovamente in rialzo (Wti +0,3% a 61,84 dollari), che favorisce anche Eni (+0,35%).
Positiva Stellantis (+1,5%), il cui amministratore delegato Carlos Tavares incontra i sindacati a Torino per illustrare i piani produttivi. Seguono Unipol (+1,35%) e Leonardo (+1%) in attesa di novità sull’Ipo di Drs. Attesa per i conti di A2a (+0,63%) previsti per oggi e di Saipem (+0,35%) in arrivo domani. Prese di beneficio su Atlantia (-0,68%) dopo il rally delle ultime sedute in attesa della proposta di Cdp, Blackstone e Macquarie per Aspi. In rialzo Astm (+0,39% a 25,64 euro), che si riporta sopra ai 25,6 euro per azione previsti dall’Opa di Gavio e Ardian. Debole Snam (-1,2%) mentre tra i titoli a minor capitalizzazione corre Cattolica (+8,72%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Terna: aggiudica gara da 300 mln per ammodernamento rete
Coinvolte 17 imprese specializzate, tutte italiane, per 3 anni
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
11:48
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Terna, la società che gestisce la rete di trasmissione elettrica italiana, ha aggiudicato una gara del valore complessivo di 300 milioni di euro relativa a lavori di posa di nuovi cavi interrati in alta tensione. Le 17 imprese assegnatarie, in forma di Raggruppamenti Temporanei di Concorrenti – si legge in una nota di Terna -, sono tutte italiane e facenti parte del sistema di qualificazione di Terna, altamente specializzate per la complessità delle lavorazioni.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le attività riguarderanno infrastrutture per linee elettriche in cavo a 150 kV da posare sull’intero territorio nazionale nell’arco dei prossimi 3 anni.
Il procedimento di gara è stato svolto secondo la normativa vigente sugli appalti per i settori speciali ed ha assegnato complessivamente alle 17 imprese aggiudicatarie (6 del Nord, 7 del Centro, 4 del Sud) i 5 lotti in cui è stato suddiviso: i lotti 1 e 3 nell’area Centro Sud per un valore rispettivamente di 97,5 milioni di euro e 52,5 milioni di euro; il lotto 2 nell’area Centro Sud e Nord Ovest per un valore di 67,5 milioni di euro; il lotto 4 nell’area Nord Est e Nord Ovest per un valore di 43,5 milioni di euro; il lotto 5 nell’area Nord Est per un valore di 39 milioni di euro.
La gara – precisa la nota – si inquadra nell’ambito dell’esecuzione delle attività previste dal Piano Industriale 2021-2025 di Terna e punta ad abilitare, anche in questo periodo di emergenza covid-19, una efficiente e sicura ripartenza produttiva delle piccole e medie imprese del settore, a sostegno della ripresa economica di tutta la filiera industriale coinvolta e quindi del Paese.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Catricalà: il suo ultimo articolo ‘La stretta via tra Stato e mercato’
L’intervento pubblicato su MF. Cita Draghi al G30
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
12:03
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“Quella stretta via tra Stato e mercato per rilanciare l’Italia”. E’ con questo titolo che è stato pubblicato il 27 gennaio scorso su Mf l’ultimo intervento scritto di Antonio Catricalà.
Un articolo quanto mai attuale, dedicato all’intervento dello Stato nell’economia e scritto citando anche Draghi pochi giorni prima che l’ex banchiere centrale ricevesse l’incarico di formare il nuovo governo.
“Nel dibattito pubblico quando si discute dell’intervento dello Stato nell’economia si evoca il fantasma dell’Iri additandolo a esempio negativo”, osserva Catricalà: “Invece – aggiunge – dobbiamo ripartire proprio da quell’acronimo che indicava nella ricostruzione industriale la mission dell’Istituto.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Siamo in una fase straordinaria, che richiede la mobilitazione di tutte le energie del Paese e l’abbandono di contrapposizione ideologiche”.
L’emergenza, dunque “impone di concentrarci sulle condizioni dell’intero tessuto produttivo e sull’assetto che si intende dare al sistema economico italiano” e in questo quadro, secondo l’ex presidente dell’Antitrust, “l’intervento diretto dello Stato nelle imprese è infatti solo uno strumento da utilizzare, con attenzione, per ridare slancio a un’economia che da troppi anni stenta a crescere, con ciò ampliando in modo inaccettabile le diseguaglianze sociali”.
“Siamo davanti a un passaggio epocale durante il quale occorrerà contaminare modelli antitetici tra loro. Perché ha ragione il documento del G-30 coordinato da Mario Draghi a evocare ‘una certa quantità di distruzione creatrice’ e a prevedere che ‘alcune aziende si ridimensioneranno o chiuderanno, altre apriranno; alcuni lavoratori dovranno cambiare imprese e settori con un appropriato re-training e assistenza nella transizione’. Ma non sarà il libero mercato a sprigionare la sua distruzione creatrice: sarà la mano, visibilissima, dello Stato a guidare la direzione. E non solo in Italia”, spiega Catricalà. “Next Generation Eu rappresenta del resto il tentativo di tutta Europa di ridisegnare la propria economia rendendola competitiva, sostenibile e inclusiva. E ovunque il ruolo dei governi sarà determinante. L’Italia non potrà essere da meno, anche a costo di utilizzare strumenti invisi ai puristi del libero mercato. Purché non si compiano gli errori del passato dei quali ancora oggi paghiamo il conto”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Più collaborazione Postepay-Bancomat per sviluppo nel digitale
Accelerazione verso servizi innovativi, da carte co-badge a app
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
12:19
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Bancomat e PostePay “annunciano l’ampliamento dell’attuale collaborazione finalizzato all’attivazione anche della licenza di ‘issuing’ in ambito Bancomat e PagoBancomat” che, spiega una nota, “si aggiunge alla licenza già operativa in ambito ‘acquiring’ per l’accettazione delle suddette carte da parte degli uffici postali, degli Atm Postamat, nonché dei merchant convenzionati da Postepay”.
L’iniziativa “è volta anche ad accelerare l’adozione in Italia di carte ‘co-badge’ e di app per le operazioni di pagamento, così da supportare il processo di digitalizzazione, ampliando le possibilità e la facilità di diffusione e accettazione di pagamenti e prelievi, sia tramite carta sia in modalità digitale”, ampliando i servizi “anche in contesti digitali”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
E’ “in coerenza con tale obiettivo”, viene ancora sottolineato, che “l’ambito di collaborazione fra PostePay e Bancomat sarà ulteriormente ampliato anche mediante l’implementazione da parte di PostePay del servizio Bancomat Pay, in modo da offrire alla clientela ulteriori modalità di pagamento digitale e di scambio di denaro P2P tramite app”.
“Con l’intenzione di incrementare l’ambito operativo dei servizi disponibili alla clientela, sia retail sia business, ampliando la scelta dei prodotti offerti sul mercato, PostePay – commenta l’a.d. Marco Siracusano – intende, nel prossimo futuro, avvalersi operativamente della licenza anche in qualità di issuer, per lo svolgimento delle attività di emissione e collocamento di carte e app abilitate ad operare sui Circuiti Bancomat, PagoBancomat e Bancomat Pay. L’obiettivo è quello di poter contribuire significativamente a sviluppare ed ampliare il circuito domestico dei pagamenti nell’interesse del sistema Paese nonché del percorso di trasformazione e inclusione digitale messo in campo dal gruppo Poste Italiane a favore di tutti i propri clienti”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Moody’s: rivede al ribasso stime Pil Italia ma vede in Draghi una garanzia
Le previsioni di crescita per il Paese sono al 3,7% nel 2021 dal 5,6% stimato in precedenza
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
12:21
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Moody’s rivede al ribasso le previsioni di crescita per l’Italia nel 2021 al 3,7% dal 5,6% stimato in precedenza, a causa del rinnovo dei limiti a mobilità e imprese per l’aumento dei contagi.
Lo si legge nel rapporto dell’agenzia di rating sulle Economie G20. Per il 2022, spiegano ancora gli analisti, “prevediamo una crescita del Pil reale del 4,1%”.
D’altra parte l’avvio di un governo di larghe intese guidato da Mario Draghi viene letto dall’agenzia di rating come una una sorta di garanzia per l’utilizzo in maniera efficace dei 209 miliardi che l’Italia riceverà dal Recovery Fund europeo entro il 2026. “Questi fondi – si legge nel rapporto di Moody’s – potrebbero rafforzare le prospettive di crescita del paese se diretti e utilizzati efficacemente per infrastrutture pubbliche e altre spese a favore della crescita.
L’inaugurazione di un governo trasversale di larghe intese del primo ministro Mario Draghi aumenta la probabilità che ciò accada”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Moody’s promuove Draghi, garanzia per spesa fondi Recovery
Ma l’agenzia taglia le stime di crescita del 2021 a +3,7%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
12:26
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il governo Draghi è una sorta di garanzia per l’utilizzo in maniera efficace dei 209 miliardi che l’Italia riceverà dal Recovery Fund europeo entro il 2026. Lo prevede Moody’s nel suo rapporto sulle economie G20.

“Questi fondi – si legge – potrebbero rafforzare le prospettive di crescita del paese se diretti e utilizzati efficacemente per infrastrutture pubbliche e altre spese a favore della crescita. L’inaugurazione di un governo trasversale di larghe intese del primo ministro Mario Draghi aumenta la probabilità che ciò accada”.
Moody’s ha però intanto tagliato le previsioni di crescita del Pil italiano quest’anno da +5,6% a +3,7% motivando le nuove stime con le limitazioni alla mobilità e alle attività economiche ancora in vigore. La stima sul 2022 è di una crescita del 4,1%.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano poco mossa (+0,2%), sprint Tim e Stellantis
Spread sopra quota 98 punti, bene Unicredit, sprint Cattolica
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
12:54
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Piazza Affari procede in cauto rialzo al traguardo di metà seduta (Ftse Mib +0,2%), sotto i 23mila punti superati nella prima parte della mattinata. In crescita lo spread, salito fino a 98,2 punti, con il rendimento dei Btp decennali allo 0,663%.
Prosegue la corsa di Tim (+8,95% a 0,41 euro), dopo i conti e il piano strategico al 2023.
Acquisti anche su Stellantis (+2,19%), che secondo gli analisti di Citi non riflette ancora in borsa i vantaggi della fusione tra Fca e Peugeot. Bene Leonardo (+2,22%), che riparte in attesa di novità sull’Ipo di Drs, seguono Inwit (+1,77) e Unicredit (+1,65%).
Attesa per i conti di A2a (+1,13%) previsti per oggi, cauta invece Saipem (+0,05%) che li diffonde domani. Prese di beneficio su Atlantia (-1,8%) dopo il rally delle ultime sedute in attesa della proposta di Cdp, Blackstone e Macquarie per Aspi.Stabile Astm sul prezzo dell’Opa di Gavio e Ardian, sprint di Cattolica (+10,32%).

Cronaca tutte le notizie in tempo reale, tutti, ma proprio tutti i fatti di Cronaca sempre aggiornati. LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Cronaca, Notizie, Ultim'ora

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 21 minuti

Ultimo aggiornamento 24 Febbraio, 2021, 11:42:05 di Maurizio Barra

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 14:27 DI MARTEDì 23 FEBBRAIO 2021

ALLE 11:42 DI MERCOLEDì 24 FEBBRAIO 2021

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

Appello madre a Zingaretti, “vaccini a genitori caregiver”
Figlio affetto da fibrosi cistica.”Ha 15 anni, devo proteggerlo”
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
14:27
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Da anni è accanto ogni giorno al suo bambino che convive con la fibrosi cistica, affrontandola con il sorriso sulle labbra, oggi Lorena Iglesias lancia un appello al presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti per tutti quei genitori che, come lei, vogliono proteggere i loro figli in tempi di Covid. In una lettera aperta chiede di riconoscere tra le priorità da vaccinare i caregiver dei bambini fibrosicistici.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“Scrivo in qualità di madre caregiver di Andrea, un ragazzo di 15 anni affetto da fibrosi cistica e in cura presso il Policlinico Umberto I di Roma e in qualità di Presidente dell’associazione La Magia di un Respiro nata per supportare le famiglie e i pazienti che convivono con questa gravissima patologia – inizia la lettera – Nessuno pretende di passare davanti a nessuno! Ci si chiede piuttosto se la Regione Lazio all’interno del quadro definito dalle disposizioni ministeriali, abbia la possibilità e la volontà di dare loro attuazione in modo da colmarne alcune evidenti discrepanze”. “I caregiver dei fibrosicistici non rientrano nelle categorie da vaccinare – spiega Lorena Iglesias – Quindi un bambino che ha meno di 16 anni non può essere vaccinato per questo deve essere protetto in altro modo, in primis con il riconoscimento della priorità vaccinale per i genitori. Riconoscimento incomprensibilmente non contemplato nel caso della fibrosi cistica ma espressamente previsto per i pazienti onco-ematologici, altra categoria di ‘persone estremamente vulnerabili’, con conseguente disparità di trattamento e violazione del principio costituzionale di uguaglianza”.   POLITICA

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

Covid: caso di variante brasiliana, chiusa scuola a Roma
E’ una media, materna già chiusa per variante inglese
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
23 febbraio 2021
16:21
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Un caso di variante ‘brasiliana’ del Covid è stato scoperto in una scuola a Roma che nei giorni scorsi, per l’emergere di un caso di quella ‘inglese’ aveva già disposto la chiusura delle sezioni della materna e della elementare. Il provvedimento è stato ora esteso dall’Asl Roma 1 anche alla scuola media dell’istituto Sinopoli-Ferrini, nel quartiere Africano della Capitale.
La scuola chiude da domani, e fino a data da destinarsi, a causa dell’elevato numero di tamponi molecolari da effettuare ad alunni, docenti e lavoratori. Sarebbe il primo caso di variante brasiliana che si registra a Roma e nel Lazio.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Spettacolo protesta: lavoratori occupano strada a Napoli
Davanti al molo Beverello Striscione: “il lavoro non è favore”
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
NAPOLI
23 febbraio 2021
16:43
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Alcune centinaia di attivisti e lavoratori del mondo dello spettacolo a Napoli hanno occupato via Cristoforo Colombo davanti al Molo Beverello, a due passi dal teatro Mercadante dove si stava svolgendo la manifestazione del settore a un anno dalla chiusura dei teatri. I lavoratori hanno fermato tutto il traffico veicolare proveniente da via Acton occupando la strada con un grande striscione con la scritta “Il lavoro non è un favore”.
Alcuni di loro hanno acceso dei fumogeni rossi.   SPETTACOLI, MUSICA E CULTURA

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

Covid: zona rossa per paese Ciociaria,c’è variante inglese
A Torrice, nel Lazio restrizioni già in altri tre Comuni
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
23 febbraio 2021
16:52
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, ha firmato oggi l’ordinanza per istituire la zona rossa nel Comune di Torrice in provincia di Frosinone a causa della forte incidenza e presenza della variante inglese.
“Per il Comune – spiega una nota della Regione Lazio – si applicano le misure più restrittive di cui all’art.
3 del Dpcm 14 gennaio 2021. Le disposizioni dell’ordinanza entrano in vigore dalle ore 1:00 del 24 febbraio 2021 e per i 14 giorni successivi”.
La provincia di Frosinone era già attenzionata da alcuni giorni dalla Regione Lazio a causa del forte aumento dei casi di Covid. Altre zone rosse nel Lazio sono state istituite nei giorni scorsi a Carpineto e Colleferro in provincia di Roma e a Roccagorga in provincia di Latina.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini, Marche, prenotazioni con portalettere e postamat
A disposizione 889 postini e 13 Atm
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
ANCONA
23 febbraio 2021
17:07
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
I cittadini delle Marche potranno prenotare l’appuntamento per la vaccinazione anti Covid-19 rivolgendosi al proprio portalettere o attraverso i 13 Atm Postamat regionali. Poste Italiane ha potenziato la propria infrastruttura tecnologica garantendo ulteriore supporto alla Regione Marche.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Dopo il via alle prenotazioni del 12 febbraio scorso attraverso il sito ufficiale del Governo Italiano per la prenotazione dei Vaccini anti-Covid 19 il numero verde 800.009.966, in questa fase i cittadini over 80 (o loro delegati) avranno a disposizione anche la task force di 889 postini per la prenotazione del vaccino. Tessera sanitaria in corso di validità e numero di cellulare alla mano, i nati fino al 1941 potranno richiedere di verificare in tempo reale la disponibilità di appuntamenti presso i centri vaccinali limitrofi e di prossimità.
Il portalettere, attraverso la funzione “prenotazione vaccini” sviluppata per il dispositivo palmare, già in dotazione per il servizio di recapito, verificherà le disponibilità in base al Cap. Il sistema informatico si interfaccerà direttamente con i centri vaccinali e selezionerà gli slot ancora disponibili. Questa modalità resterà attiva anche per le successive fasi di vaccinazione. Per gli Atm Postamat sarà sufficiente inserire la tessera sanitaria, digitare i dati richiesti e ritirare il promemoria con i dettagli della prenotazione. Poste Italiane ha messo a disposizione la più grande flotta aziendale nell’emergenza Covid-19: oltre a gestire la piattaforma di prenotazione dei vaccini, ci sono la consegna in tutto il territorio nazionale dei dispositivi di protezione, attrezzature sanitarie e il trasporto delle dosi di vaccino Moderna e AstraZeneca ai presidi ospedalieri.

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

Covid:Lazio, oltre 360mila vaccinazioni,da domani hub Nuvola
Dal 1 marzo al via vaccinazioni dai medici di base per i 65enni
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
23 febbraio 2021
17:19
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“Superata la quota delle 360 mila dosi somministrate nel Lazio e le 120 mila persone che hanno ricevuto i richiami”. Così l’assessore regionale alla Sanità, Alessio D’Amato in merito alla vaccinazione anti-Covid.

Proseguono le somministrazioni rivolte ai docenti e al personale scolastico. Sono oltre 53 mila le prenotazioni finora ed è partita oggi la procedura per le prenotazioni nella fascia fino ai 65 anni. Domani aprirà il centro alla “Nuvola” dell’Eur.
Dal primo marzo partono nel Lazio le vaccinazioni dai medici di medicina generale. Si inizierà dai nati nell’anno 1956 (65 anni) con il vaccino Astrazeneca. Al momento le dosi disponibili per i 4 mila medici sono 80 mila.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Scuola: Tar sospende ordinanza Puglia su dad per tutti
Emiliano aveva disposto fino al 5/3 didattica a distanza al 100%
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BARI
23 febbraio 2021
17:58
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Il Tar Puglia ha sospeso l’ordinanza regionale con la quale il presidente Michele Emiliano ha disposto fino al 5 marzo la didattica digitale integrata al 100% per tutti gli alunni e gli studenti pugliesi. Il decreto a firma del presidente Orazio Ciliberti accoglie l’istanza cautelare del ricorso presentato dal Codacons Lecce e da un gruppo di genitori di alunni, a per effetto sospende l’efficacia del provvedimento regionale, fissando l’udienza collegiale al 17 marzo 2021.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: 13.314 nuovi casi, 356 vittime
Oltre 300 mila tamponi, tasso positività scende al 4,4%
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
18:08
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Sono 13.314 i nuovi casi di coronavirus registrati in Italia nelle ultime 24 ore. Sono 356, invece, le vittime.
Sono 303.850 i tamponi effettuati con il tasso di positività sui nuovi casi che scende al 4,4% rispetto al 5,6% di ieri. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 2.146, 28 in più rispetto a ieri. I ricoverati con sintomi sono, invece, 18.295 (+140). Gli attualmente positivi in Italia tornano a salire raggiungendo quota 387.948 (+45 rispetto a ieri). Il totale dei dimessi o guariti è 2.347.866 (+12.898), mentre quello delle vittime è di 96.348.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: da inizio pandemia emanati 522 atti, oltre 37 al mese
Analisi Openpolis, nel 2021 già pubblicati 56 provvedimenti
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
18:44
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Da quando è stato dichiarato lo stato d’emergenza, il 31 gennaio 2020, sono stati adottati 522 provvedimenti, solo a livello nazionale per una media di oltre 37 atti al mese. Lo rende noto Openpolis, sottolineando che i primi mesi del 2020 sono stati i più intensi dal punto di vista della produzione normativa: a febbraio sono stati pubblicati 67 atti Covid, a marzo 103, ad aprile 65.
Nel 2021 gli atti pubblicati sono già 56. Lo stato di emergenza è stato prorogato, con un’ordinanza firmata il 13 gennaio scorso, fino al prossimo 30 aprile. La maggior parte dei provvedimenti pubblicati sono stati emanati dal ministero della Salute, poi dalla Protezione Civile e dal ministero dell’Interno. Sono invece 7 gli atti adottati sotto la nuova presidenza di Mario Draghi: 5 del ministero della Salute, uno del governo e uno della Protezione Civile.   POLITICA

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

Scuola: Emiliano, a breve nuova ordinanza, Dad a scelta
Dopo decisione Tar Puglia che ha bocciato precedente misura
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BARI
23 febbraio 2021
19:53
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“Adotterò immediatamente un’altra ordinanza che, tenendo conto dei rilievi” del Tar Puglia “tuteli comunque la vita del personale scolastico agganciando la durata della campagna vaccinale per le scuole al periodo di vigenza della ordinanza, rimuovendo il limite del 50% alla presenza contemporanea nelle classi”. Lo annuncia il governatore Michele Emiliano dopo che il Tar ha sospeso l’ordinanza con la quale era stata resa obbligatoria la Dad in tutte le scuole.
“Verrà reintrodotto – annuncia Emiliano – il diritto alla scelta della didattica integrata a distanza da parte delle famiglie che ne faranno richiesta”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Appello madre, “vaccini a genitori caregiver”. Ok Zingaretti
Figlio è fibrosicistico.Governatore,”sue parole non inascoltate”
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
20:22
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Vaccinare i genitori caregiver per proteggere dal Covid i propri figli. E’ l’appello di una mamma che da anni è accanto ogni giorno al suo bambino che convive con la fibrosi cistica, affrontandola con il sorriso sulle labbra.

Una patologia grave che in Italia riguarda oltre 5.500 pazienti, di cui quasi la metà ha meno di 18 anni, registrando un’età media al decesso di 34,7 anni. In una lettera aperta al presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, Lorena Iglesias lancia un appello per tutti quei genitori che, come lei, si trovano ad affrontare la malattia accanto ai loro figli.
Parole che non sono cadute nel vuoto. In serata il presidente Zingaretti, ha assicurato che il “suo appello, che in realtà è una richiesta di aiuto che riguarda tanti genitori nella sua stessa situazione, non rimarrà inascoltato”. Il governatore ha spiegato di aver già dato indicazioni agli uffici competenti in materia “per mettere in moto la macchina amministrativa e dare in tempi ragionevolmente rapidi una risposta efficace in grado di colmare eventuali lacune normative sulla vaccinazione dei genitori caregiver dei fibrosicistici”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Urtato dal treno nel milanese, grave 13enne
Il ragazzo era sulla banchina, trauma cranico e facciale
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
23 febbraio 2021
21:24
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Un ragazzino di 13 anni è stato urtato da un treno alla stazione di Melzo, in provincia di Milano, ed è stato trasportato in condizioni serie all’ospedale Giovanni XXIII di Bergamo, non intubato ma con trauma cranico, facciale, all’addome e agli arti.
Secondo quanto riferito dal 118, il 13enne si trovava sulla banchina, quando è passato il treno.
Sulla dinamica dell’incidente sta investigando la Polfer di Treviglio.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Zingaretti, Montalbano pazzo d’amore, scardina tutto
Su Rai1 Il metodo Catalanotti l’8 marzo dopo Sanremo. E sul futuro non si sbilancia
23 febbraio 2021
13:20
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Salvo Montalbano “isciuto completamente pazzo” per amore di una collega Antonia della scientifica, in mezzo un’indagine che si consuma in un contesto a lui estraneo il teatro. Il commissario di Vigàta, cittadina fantastica e metaforica della Sicilia è pronto a tornare sul piccolo schermo, su Rai1 l’8 marzo dopo Sanremo e lo farà con un nuovo, attesissimo episodio che saprà conquistare affezionati della serie e non solo e che vede nel cast oltre a Luca Zingaretti anche Cesare Bocci, Peppino Mazzotta, Antonia Truppo, Angelo Russo, Marina Rocco, con Greta Scarano e con la partecipazione di Sonia Bergamasco.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Ma preparate i fazzoletti questa volta, rompe tutti gli schemi: “Il metodo Catalanotti” nato come sempre dalla penna del compianto Andrea Camilleri pubblicato da Sellerio nel 2018 (lo scrittore si è spento a Roma il 17 luglio 2019) come spiega l’attore che da oltre vent’anni presta volto, voce, e anima, al commissario più amato e conosciuto dagli italiani e che dopo la morte di Alberto Sironi, lo ha visto anche dietro la macchina da presa, vivrà un vero “stravolgimento” si perché avverte Luca Zingaretti “il nostro è pronto a cambiare e mettere in discussione la sua vita per amore, non per la sua eterna fidanzata Livia (Sonia Bergamasco) ma di una giovane collega Antonia, (Greta Scarano) che lo fa impazzire d’amore e mettere in dubbio anche “la sua carriera tanto da essere disposto a mollare tutto”. Ma perché parla di stravolgimento in questo episodio? ” E’ vero la più grande delle novità – prosegue l’attore e regista romano – è la perdita di controllo del Commissario travolto dalla passione. Il suo è un mondo legata alla sua terra, ma anche ai riti che sono quasi sempre gli stessi. Non è la prima volta che prende una sbandata lo sappiamo, ma si innamora davvero. Ora per raccontare questo terremoto interiore, abbiamo deciso di cambiare anche il suo tipo di parlare e di conseguenza la recitazione ovvero la mia, per renderlo più realistico, tormentato”. Insomma Montalbano “scende sulla terra”. Per raccontare tutto questo occorreva un salto, bisognava marcare la differenza, trovare un dolore nuovo, un coraggio disperato. Penso di poter dire che ci siamo riusciti e di aver fatto, tutti quanti insieme, un gran bel lavoro”. Qui si sovverte tutto, “come se Cappuccetto Rosso andasse a fare una rapina in banca. Così, i duetti con i vari personaggi, sono uno stilema di recitazione che se adottati in un altro film, sarebbero assurdi. Invece qui, c’è una tale unità di intenti che nessuno stona in questo contesto. Questo episodio resterà nella memoria di tutti, forse perché Camilleri presagendo la sua fine ha fatto sì che questo racconto sia una sorta di testamento”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Greta Scarano che presta il volto ad Antonia Nicoletti dice: “dovevo trovare un compromesso tra la loro recitazione sopra le righe e il mio essere un’aliena che doveva portare una sorta di realismo. La possibilità di incarnare un elemento che porta una crisi enorme in una struttura stabile, rappresentare un terremoto, per un attore è bellissimo”. In questo racconto aggiunge Zingaretti “ci sono tutti i temi cari a Camilleri. L’amore, che muove il mondo, il sesso, le corna, ma anche il teatro con l’eterno dilemma pirandelliano dello sdoppiamento dell’io e se sia più vera la realtà o la fantasia, la vecchiaia e il suo eterno tentativo di ghermire la giovinezza, la tragedia”.
– Sarà questo il capitolo finale della serie? Zingaretti non scioglie al momento la riserva: “Non c’è stanchezza su questo personaggio. Io però dico che i morti da due sono diventati tre, oltre a Camilleri e Sironi anche lo scenografo Riccieri, ed erano compagni di squadra. Non è una cosa da poco non trovare più i punti di riferimento. Da una parte c’e’ la tentazione del voler tornare al timone della barca, per rispetto a queste persone. Dall’altra mi chiedo se Camilleri ci domandasse tutto questo. Quest’anno è stato segnato da tante cose, ma soprattutto il tempo si è fermato con il covid”. E ancora: “Non c’è stato tempo di elaborare il lutto, perché il tempo non è scorso. Io sto in questa sorta di limbo, vorrei che ci aiutaste a informare il pubblico che Il metodo Catalanotti è l’ultimo inedito”. Il produttore Carlo Degli Esposti è sibillino: “Cosa ne sarà di Montalbano? È passato un anno dalla tempesta perfetta ora è presto. Il covid ci impedisce di tornare sul set con la tranquillità che ci ha contraddistinto in questi anni: ci sarà un momento, passata la pandemia in cui prenderemo una decisione. Per me e per altri Montalbano resta eterno”. Zingaretti sarà il protagonista di nuova produzione Sky Original, “Il re”, un prison drama. la serie, in otto episodi diretti da Giuseppe Gagliardi: “Si il primo ciak a marzo – risponde , le riprese si svolgeranno fra Roma, Torino e Trieste.  Montalbano è invece da sempre prodotta dalla Palomar di Carlo Degli Esposti con Rai Fiction – che ha festeggiato i vent’uno anni ed è ormai un classico. Oltre un miliardo di spettatori calcolando anche le repliche, numeri da record. “Montalbano è il testimonial principe non solo della fiction della Rai, ma anche della Rai come tale e dell’italianità”, dice Maria Pia Ammirati direttrice di Rai Fiction.
Fatto sta che Montalbano è un personaggi che negli anni ha saputo imporsi nell’immaginario collettivo nazionale e internazionale. Carmelo Catalanotti (Carlo Cartier) è stato assassinato, una pugnalata nel petto, ma quest’ammazzatina, presenta subito qualcosa di strano. Presto Montalbano scopre che la vittima era uno strozzino, benché a suo modo ‘equo’. Ma Catalanotti era anzitutto artista di teatro, fondatore della Trinacriarte, compagnia di teatro amatoriale di Vigata. Ma buona parte dei suoi soci sono letteralmente posseduti, quando non addirittura invasati, dalla passione del teatro; e Catalanotti era il guru di cotali adepti, “un guru che sapeva essere geniale, ma anche crudele e sadico”. A complicare questo non facile caso ci si mette l’incorreggibile Mimì Augello (Cesare Bocci), che nel tentativo di sfuggire al marito cornuto della sua ennesima amante, si imbatte con grande sorpresa in un cadavere. Cadavere che, però, con sorpresa ancora maggiore, non riuscirà più a ritrovare.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Le amazzoni di Manuela Piemonte
L’intensa storia di tre piccole donne negli anni del Fascismo
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
10:09
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
MANUELA PIEMONTE, LE AMAZZONI (Rizzoli, pp.400, 18 euro). Sarebbero dovuti andare incontro alla “promessa di un’estate di bellezza”, invece vissero un incubo durato anni, ancora bambini, separati dalle proprie famiglie, lasciati soli, con le teste rasate, ammassati gli uni addosso agli altri, sempre puniti se disobbedienti, in una colonia da cui era bandita ogni tenerezza.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Ai circa 13000 figli dei coloni libici mandati in Italia dal regime di Mussolini a conoscere la patria e a diventare bravi fascisti, poi rimasti bloccati sul suolo italico in seguito alla dichiarazione di guerra a Francia e Regno Unito nel 1940, Manuela Piemonte dedica il suo romanzo d’esordio “Le amazzoni”, in libreria con Rizzoli dal 16 febbraio.
Grazia, sensibilità, una storia potente declinata al femminile con diversi personaggi ben delineati e un registro narrativo avvolgente caratterizzano un libro in cui Piemonte fa luce su una delle tante pagine buie, e poco conosciute, degli anni del Fascismo e della Seconda Guerra Mondiale. Lo sguardo dell’autrice, che mescola efficacemente la finzione alla realtà storica, si posa su tre sorelle, protagoniste del romanzo: Sara, la maggiore di 9 anni, Angela, 7 anni, e Margherita, la più piccola di 5 anni. Le bambine, mano nella mano, si imbarcano dalla Libia, la cosiddetta “Quarta sponda” verso l’Italia e lasciano lì la mamma e il papà: la loro destinazione sarà una colonia in Toscana, a Marina di Massa, allestita nell’ex Torre Fiat, un luogo spartano reso ancora più inospitale e freddo dalle “vigilatrici” chiamate a “educare” le piccole ospiti. Sara e Angela custodiscono però un segreto che le rende forse più forti delle compagne che incontrano: poche ore prima di lasciare la Libia, avevano avuto l’occasione di vedere nell’oscurità notturna una donna berbera a cavallo, libera e coraggiosa, dall’incedere fiero, lanciata come una vera e propria “amazzone” in fuga verso l’orizzonte. Contro quella “guerriera” era stato spiccato un mandato di cattura, ma Sara e Angela non avevano rivelato a nessuno di averla vista quella notte. A quell’immagine esaltante e rivelatrice, custodita nel cuore e nella mente, al pensiero di quella donna divenuta un modello di forza, le due bambine si aggrapperanno quando la colonia in Toscana si rivelerà più di una brutta vacanza, ma una infinita prigionia che le terrà lontane dai genitori per lunghi anni, pieni di difficoltà.
Come una presenza nascosta ma partecipe, l’autrice racconta con una prospettiva a misura di bambino una vicenda che tocca nel profondo: senza retorica, sulle pagine si snoda il destino sospeso e terribile toccato in sorte alle tre sorelle e a tanti altri piccoli sfortunati come loro che, lacrime contro lacrime, sogni contro sogni, tra urla soffocate e scatti di ribellione, e anche con qualche guizzo di ingegno per sopravvivere, hanno vissuto da “organizzati” (così venivano chiamati) in quei luoghi di indottrinamento cieco e violento. Piemonte si sofferma sull’infanzia interrotta, la frustrazione, la solitudine, il senso di abbandono: accompagna le sue protagoniste, le vede crescere e trasformarsi, e rivela la forza della loro “sorellanza”. Accanto alla disperazione, l’autrice racconta però anche la speranza, incarnata non solo dalla forza e dalla capacità di resistere delle tre giovani protagoniste, ma anche di quelle donne, coraggiose, guerriere a loro modo e in qualche modo salvifiche, che le bambine incontrano lungo il loro difficile cammino.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Dia, le mani delle mafie su ‘green’ e sanità
‘Seri rischi infiltrazione, crescono riciclaggio e corruzione’, l’allarme nella relazione semestrale della direzione investigativa Antimafia
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
06:18
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
La pandemia di Covid-19 rappresenta una “grande opportunità” per le mafie e lo snellimento delle procedure d’affidamento degli appalti e dei servizi pubblici comporterà “seri rischi di infiltrazione mafiosa dell’economia legale, specie nel settore sanitario”. E’ poi “oltremodo probabile” che i clan tentino di intercettare i finanziamenti per le grandi opere e la riconversione alla green economy. L’allarme è contenuto nell’ultima Relazione semestrale della Direzione investigativa antimafia (Dia), che evidenzia seri rischi di infiltrazione e la crescita di riciclaggio e corruzione.
Le indagini raccontano di una criminalità organizzata che durante il lockdown ha continuato ad agire sottotraccia, con un calo delle “attività criminali di primo livello” (traffico di droga, estorsioni, ricettazione, rapine), ma un aumento al Nord ed al Centro dei casi di riciclaggio e, al Sud, i casi di scambio elettorale politico-mafioso e di corruzione.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Stabile l’usura, fattore sintomatico di una pressione “indiretta” comunque esercitata sul territorio. Si tratta, segnala la Dia, “di segnali embrionali che, però, impongono alle Istituzioni di tenere alta l’attenzione soprattutto sulle possibili infiltrazioni negli Enti locali e sulle ingenti risorse destinate al rilancio dell’economia del Paese”. Sono cresciute anche le segnalazioni di operazioni sospette (Sos) pervenute alla Direzione rispetto allo stesso periodo del 2019. Un dato, viene sottolineato, “indicativo se si considera il blocco delle attività commerciali e produttive determinato dall’emergenza Covid della scorsa primavera”. La disponibilità di liquidità delle cosche punta ad incrementare il consenso sociale anche attraverso forme di assistenzialismo a privati e imprese in difficoltà, con il rischio che le attività imprenditoriali medio-piccole “possano essere fagocitate nel medio tempo dalla criminalità, diventando strumento per riciclare e reimpiegare capitali illeciti”. Diventa pertanto fondamentale, si legge nella Relazione, “intercettare i segnali con i quali le organizzazioni mafiose punteranno, da un lato, a ‘rilevare’ le imprese in difficoltà finanziaria, esercitando il welfare criminale ed avvalendosi dei capitali illecitamente conseguiti mediante i classici traffici illegali; dall’altro, a drenare le risorse che verranno stanziate per il rilancio del Paese”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Da Nord a Sud, infatti, il comune denominatore delle strategie mafiose, in questo periodo più di altri, pare collegato alla capacità di operare in forma imprenditoriale per rapportarsi sia con la Pubblica Amministrazione, sia con i privati. Nel primo caso per acquisire appalti e commesse pubbliche, nel secondo per rafforzare la propria presenza in determinati settori economici scardinando o rilevando imprese concorrenti o in difficoltà finanziaria. La Dia parla di “propensione per gli affari che passa attraverso una mimetizzazione attuata mediante il “volto pulito” di imprenditori e liberi professionisti attraverso i quali la mafia si presenta alla pubblica amministrazione adottando una modalità d’azione silente che non desta allarme sociale”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Sequestro persona, rapina ed estorsione: sgominata baby gang
Operazione dei carabinieri nel Catanese, arrestato anche un maggiorenne
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
RIPOSTO
24 febbraio 2021
08:29
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Una baby gang composta da ragazzi imparentati con esponenti della criminalità locale di Riposto è stata sgominata da carabinieri della compagnia di Giarre che ha arrestato quattro minorenni e un maggiorenne, all’epoca dei fatti minorenne. I reati ipotizzati nei confronti degli indagati sono sequestro di persona, rapina ed estorsione aggravate.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
I provvedimenti che dispongono il loro collocamento in comunità sono stati emessi dai gip dei Tribunali per i minorenni e distrettuale di Catania su richiesta delle rispettive Procure.
Ad un sesto maggiorenne è stato notificato un avviso di conclusione indagini. Secondo l’accusa avrebbero condotto un commerciante e i suoi due figli a seguirli in un luogo appartato per schiaffeggiarli e per chiedere loro scusa per una presunta ‘offesa’. Agli indagati è contestata anche “l’intimidazione, derivante anche dall’appartenenza a già noti ambienti criminali” di Riposto. I quattro minori ed il maggiorenne sono stati affidati ad altrettante comunità nelle province di Agrigento, Caltanissetta, Messina, Ragusa e Siracusa. Al maggiorenne, che ha 19 anni, è stata applicata anche la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria due volte al giorno, nonché di tenersi a non meno di 500 metri dall’abitazione delle vittime e dal luogo delle attività criminose contestate. Le indagini dei carabinieri sono state avviate dopo la denuncia e la collaborazione delle vittime.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Scuola: Emiliano firma nuova ordinanza, Ddi sino al 14 marzo
In presenza solo laboratori o alunni con esigenze speciali
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BARI
24 febbraio 2021
09:49
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Dal 24 febbraio e sino al 14 marzo tutte le scuole pugliesi,di ogni ordine e grado, dovranno adottare la didattica digitale integrata (Ddi) al 100%,”riservando l’attività didattica in presenza agli alunni per l’uso di laboratori qualora sia previsto dall’ordinamento,o per mantenere una relazione educativa che realizzi l’effettiva inclusione scolastica degli alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali”: è la nuova ordinanza firmata dal governatore Michele Emiliano. Ieri il Tar Puglia aveva accolto il ricorso del Codacons sospendendo la precedente ordinanza che prevedeva dal 22 febbraio al 5 marzo la Dad per tutte le scuole.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: testata a carabiniere per evitare sanzione, arrestato
Controlli nel Barese, multe e bar chiusi durante coprifuoco
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BARI
24 febbraio 2021
10:40
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Avrebbe colpito con una testata al volto, ferendolo, un carabiniere che con un collega era entrato in un bar a Valenzano (Bari) per contestare la violazione delle norme anti-Covid, in quanto il locale era aperto alle 23, dopo il coprifuoco. Un 35enne con piccoli precedenti, cliente del locale, è stato rintracciato e arrestato per resistenza e violenza a pubblico ufficiale, oltre alla sanzione Covid, contestata anche ad altri due clienti che erano all’esterno a consumare bevande e ai titolari del bar, per il quale è stata disposta la chiusura per cinque giorni.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
A Binetto una coppia è stata fermata dai militari per un controllo alle 2 del mattino e, non avendo valide giustificazioni, gli è stata contestata l’inosservanza delle misure sul contenimento della pandemia. Dopo le invettive e le minacce nei confronti dei carabinieri, ricevuta copia del verbale i due lo hanno accartocciato gettandolo per terra. Oltre alla sanzione amministrativa per violazione delle normative anti-covid, dovranno rispondere anche di resistenza a pubblico ufficiale.
Complessivamente dell’inizio dell’anno nell’area metropolitana di Bari sono state controllate 47.891 persone, 714 delle quali sanzionate, e 2.051 attività, 27 delle quali sanzionate.
Nell’ambito dei controlli anti-contagio alla movida del Norb Barese, i carabinieri hanno scoperto a Trani un circolo ricreativo con all’interno 8 persone che giocavano a carte, dopo le 22, tutti sanzionati, altre sette persone sono state multate perché erano in strada senza mascherine, e due locali sono stati chiusi.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Lo spettacolo protesta nelle piazze d’Italia
Manifestazioni in tutte le città per la riapertura
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
08:38
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Manifestazioni dei lavoratori dello spettacolo in molte piazze d’Italia per chiedere la riapertura di cinema, teatri e luoghi di intrattenimento.
L’Inno d’Italia per chiedere di tornare a lavorare. Cosi’ i lavoratori dello spettacolo aderenti a Fistel Cisl e Uilcom Uil sotto la prefettura di Genova hanno chiesto la riapertura di teatri e sale da concerto.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
I musicisti presenti, tutti del Teatro Carlo Felice, alcuni dei quali precari, hanno eseguito l’Inno di Mameli. Una delegazione è stata ricevuta in prefettura.
“E’ la seconda volta che manifestiamo e non abbiamo ottenuto nulla. Non ce ne sarà una terza: la prossima occuperemo l’autostrada con i nostri camion”. E’ la provocazione di katiuscia Medina, famosa artista del Circo Medina, alla manifestazione del mondo dello spettacolo davanti alla Regione Piemonte, nel centro di Torino. “La gente, chiusa in casa da un anno, vuole tornare al circo e nei teatri, adesso basta – aggiunge -. Se la Regione e il governo non ci ascoltano, dovremo fare loro capire che così non si può proseguire”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Alcune centinaia di attivisti e lavoratori del mondo dello spettacolo a Napoli hanno occupato via Cristoforo Colombo davanti al Molo Beverello, a due passi dal teatro Mercadante dove si stava svolgendo la manifestazione del settore a un anno dalla chiusura dei teatri. I lavoratori hanno brevemente fermato tutto il traffico veicolare proveniente da via Acton occupando la strada con un grande striscione con la scritta “Il lavoro non è un favore”. Alcuni di loro hanno acceso dei fumogeni rossi.
I lavoratori dello spettacolo, con Slc Cgil, Fistel Cisl e Uilcom Uil, sono scesi in piazza a Firenze per denunciare lo stato di crisi del settore, a causa della perdurante emergenza sanitaria, e la loro difficile condizione lavorativa e personale, chiedendo di organizzare le riaperture. Il presidio in via Cavour sotto la prefettura ha anche visto l’esibizione dal vivo di Emanuele Urso, primo corno del Maggio Musicale Fiorentino, e della cantautrice Chiara Riondino. Alcuni sindacalisti, al termine dell’iniziativa, sono stati ricevuti in prefettura dove hanno portato le richieste al Governo per salvare il settore e i lavoratori. “Contemporaneamente all’azione di sostegno e al rafforzamento delle tutele – affermano i sindacati – crediamo sia esigenza non più rinviabile quella di organizzare le modalità di riapertura delle sale”. Inoltre secondo Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil, “la pandemia ha messo drammaticamente a nudo i limiti del sistema che ordina l’offerta e la fruizione dello spettacolo dal vivo. Non è più rinviabile una riforma organica del settore, anche cogliendo l’occasione offerta dal Next generation, che preveda, oltre ad ammortizzatori sociali adeguati, il giusto riconoscimento per le competenze e un ripensamento del sistema previdenziale, un potenziamento degli investimenti strutturali sulle professionalità, sulla formazione, sui luoghi e le modalità dell’offerta culturale che, senza essere snaturata, colga le adeguate opportunità delle nuove tecnologie”.
Nella provincia di Perugia, in fascia rossa per le norme contro la diffusione del Covid, la giornata di mobilitazione nazionale del comparto indetta da Slc Cgil dal titolo “Torniamo a fare spettacolo”, si è svolta online, con i lavoratori del settore che dalle ore 12, vista l’impossibilità di scendere fisicamente in piazza, hanno iniziato a postare cartelli, immagini e dichiarazioni per fare luce anche in Umbria su questa difficile situazione. Ristori, protocolli per una riapertura in sicurezza, rinnovo di contratti collettivi nazionali scaduti da anni e riforma organica del settore: rappresentanti di Slc Cgil Umbria e Adu (Attrici attori danzatrici danzatori uniti) Umbria attraverso un incontro on-line con la stampa hanno illustrato le loro proposte oltre a fare il punto sulla situazione regionale e rinnovare la richiesta di attivazione in tempi rapidi del tavolo promesso dalla Regione Umbria. Sono i temi messi sotto i riflettori da Enrico Bruschi, segretario generale Slc Cgil Umbria: “C’è necessità di riaprire i luoghi della cultura e di sostenere con delle risorse il settore”. Un settore che, come ha ricordato ancora Bruschi, è pure “molto diversificato”. Quello della riapertura è comunque “il primo passo da fare” pure per Emanuela Faraglia, attrice e responsabile produzione culturale Slc Umbria. In Umbria, ha poi evidenziato per Adu Umbria l’attore Alessandro Sesti, c’è un terreno fertile con tante realtà teatrali anche di ricerca, “un bene prezioso da tutelare”, ha affermato.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Serena Rossi e Simona Ventura all’Ariston
Tornano l’attrice e la conduttrice che guidò il festival 2004
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
16:53
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Serena Rossi e Simona Ventura a Sanremo: l’attrice, reduce dal successo della fiction di Rai1 Mina Settembre, e la conduttrice, che è stata al timone del festival nel 2004, saranno sul palco con ogni probabilità nella serata finale di sabato 6 marzo, affiancando Amadeus in diversi momenti di conduzione e di spettacolo.
Già a Sanremo nel 2018 per il duetto con Renzo Rubino sulle note del brano ‘Custodire’, Serena Rossi è tornata poi all’Ariston l’anno sopo, regalando un brivido al pubblico con l’interpretazione di Almeno tu nell’universo di Mia Martini, alla quale ha dato poi il volto nella fiction Io sono Mia.
La Ventura è attesa in primavera su Rai2 con un nuovo game.
Si va così completando – dopo il forfait di Naomi Campbell, legato alla nuove restrizioni anti-Covid volute dall’amministrazione Biden – il cast dei volti femminili di Sanremo 2021: martedì 2 toccherà a Matilda De Angelis il ruolo da co-conduttrice, mercoledì 3 a Elodie, giovedì 4 alla top model Vittoria Ceretti e venerdì 5 marzo a Barbara Palombelli.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Extraliscio, in missione per conto del liscio
“A Sanremo consci di essere fuori gara, ma esserci è vittoria”
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
20:09
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“Siamo consci di essere fuori moda, in qualche modo fuori gara, ma abbiamo già vinto per essere su quel palco. Noi, parafrasando i Blues Brothers, siamo in missione per conto del liscio”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Mirco Mariani, Moreno Il Biondo e Mauro Ferrara (voce di Romagna mia nel mondo), ovvero gli Extraliscio, accompagnati da Davide Toffolo, l’uomo in maschera dei Tre Allegri Ragazzi Morti e fumettista rinomato che ha reso per immagini la canzone, con “Bianca Luce Nera”, scritta da Mirco Mariani e Pacifico, trasporteranno l’Ariston sulla riviera romagnola con il loro punk da balera.
“La balera è come il cinema o il teatro, profuma di posto dove si sogna – spiegano, orgogliosi di essere tra i 26 Big scelti da Amadeus -. Il progetto Extraliscio ci ha insegnato a sognare e i sogni non hanno limiti. Nessuna ansia, porteremo la leggerezza che il liscio sa dare”.
Certo è che il loro pre-festival non è stato dei più tranquilli con Moreno che dopo la positività al tampone rapido ha lasciato tutti con il fiato sospeso per 24 ore prima che arrivasse la smentita del test molecolare. “Il festival è vittima di un protocollo non chiarissimo. Viviamo un momento di estrema incertezza e difficoltà”, ha commentato Elisabetta Sgarbi, produttrice del gruppo con la sua Betty Wrong Edizioni Musicali (nonché fondatrice e direttrice della casa editrice La Nave di Teseo e regista del documentario presentato a Venezia “Si ballerà finché entra la luce dell’alba. Extraliscio – Punk da Balera”, prossimamente in uscita in sala). “Siamo caduti nel panico, con una tensione psicologica fortissima. A fronte di un festival che deve dare il segnale di fare tutto nella norma, è necessario che questi controlli abbiano i tempi corretti. E’ stata una botta molto forte e ne siamo usciti mortificati”.
Durante la settimana del festival, il 5 marzo, esce “È bello perdersi”, l’album di inediti degli Extraliscio, un doppio disco diviso in due parti: “È bello perdersi”, dove il liscio incontra la musica elettronica dei Kraftwerk e la malinconia della morna di Capo Verde, e “Si ballerà finché entra la luce dell’alba”, tra voglia di ballare e momenti più riflessivi per un omaggio alla tradizione del nostro Paese, andando verso la contemporaneità.

Mondo tutte le notizie! Sono tutte sempre aggiornate ed in tempo reale! DA NON PERDERE! LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 21 minuti

Ultimo aggiornamento 24 Febbraio, 2021, 09:00:17 di Maurizio Barra

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 13:38 DI MARTEDì 23 FEBBRAIO 2021

ALLE 09:00 DI MERCOLEDì 24 FEBBRAIO 2021

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Per deputati Hong Kong obbligo giuramento patriottico a Cina
Per rimarcare il sostegno alla Basic Law
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
23 febbraio 2021
13:38
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Hong Kong chiederà requisiti ‘patriottici’ a parlamentari e consiglieri distrettuali con un giuramento per rimarcare il sostegno alla Basic Law, la costituzione locale, e la fedeltà al governo della città e di Pechino. Il segretario per gli Affari costituzionali e continentali di Hong Kong, Erick Tsang, spiegando la misura, ha detto che chi la violerà sarà escluso dalle elezioni per 5 anni.

Con l’iniziativa, Pechino segnala che non intende più tollerare voci di dissenso, 23 anni dopo la restituzione dei territori dalla Gran Bretagna alla Cina, malgrado la promessa di mantenere ampi diritti e libertà per 50 anni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Congo: padre Attanasio, non era preoccupato per la missione
‘Ci è crollato il mondo addosso’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LIMBIATE (MONZA)
23 febbraio 2021
15:20
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’ambasciatore in Congo Luca Attanasio “non era assolutamente preoccupato. Ci ha spiegato la sua missione, ci ha detto quali erano gli obiettivi”: così ha spiegato il padre Salvatore, attonito per la morte in un agguato del figlio.
“In trenta secondi sono passati i ricordi di una vita, ci è crollato il mondo addosso. Sono cose ingiuste, che non devono accadere. Per noi la vita è finita”, ha aggiunto parlando del momento in cui ha appreso della morte in un agguato del figlio. “Ma adesso – ha aggiunto – bisogna pensare alle nipoti, queste tre creature avevano praterie davanti con un padre così. Non sanno ancora cosa è accaduto. Anche la loro mamma, la moglie di Luca, è distrutta dal dolore”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Non era preoccupato ma anzi felice per la missione che doveva compiere, “ci ha detto quali erano gli obiettivi. E’ stato sempre una persona rivolta agli altri, ha sempre fatto del bene, ed è sempre stato proiettato verso alti ideali, capace di coinvolgere chiunque nei suoi progetti.
Una cosa che a me poteva sembrare poco chiara, lui me la rendeva positiva. Era onesto, corretto, mai uno screzio”. Così il padre dell’ambasciatore Luca Attanasio, Salvatore, ricorda il figlio ucciso ieri in Congo nella sua casa di Limbiate, circondato da foto e ricordi, e aggiungendo di averlo sentito per l’ultima volta domenica.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Israele, ci sono giacenze limitate di vaccini
Aiuti simbolici ai palestinesi. Dosi anche a Honduras e Rep.Ceca
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
14:17
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEL AVIV, 23 FEB – In Israele – dove prosegue la vaccinazione di massa della popolazione – sono rimaste questo mese “giacenze limitate di vaccini” che sono inutilizzate. Di conseguenza – ha reso noto l’ufficio del primo ministro Benyamin Netanyahu – è stato deciso di aiutare le equipe mediche dell’Autorità nazionale palestinesi con “quantità simboliche” di dosi.
Altre dosi, aggiunge il comunicato, saranno inoltrate ad “alcuni Paesi che ne hanno fatto richiesta”. Si tratta comunque di quantità non elevate, precisa l’ufficio del primo ministro, perchè Israele non produce vaccini e le sue ordinazioni sono state calcolate sulla base delle necessità della propria popolazione.
Nel frattempo la radio pubblica Kan ha riferito che oggi è atteso in Israele un aereo dall’Honduras che riceverà una quantità imprecisata di vaccini. Secondo Israel ha-Yom anche la Repubblica ceca ne otterrà. Il giornale collega questa donazione alla prossima apertura a Gerusalemme di un ufficio di interessi ceco.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Grecia, medici e marittimi in sciopero
Chiedono la tutela dei ‘diritti sociali’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ATENE
23 febbraio 2021
15:01
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Medici ospedalieri e personale marittimo sono in sciopero in Grecia per chiedere un aumento dei salari e indennità di disoccupazione, nonché la protezione dei loro “diritti sociali”, colpiti dalle misure del governo intese a far fronte alla pandemia. I battelli hanno gettato l’ancora nei porti della Grecia continentale a causa di uno sciopero di 48 ore, oggi e domani, su indicazione dell’Unione dei meccanici navali (Pemen), paralizzando i collegamenti marittimi con le isole, ha annunciato la polizia portuale.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In un comunicato, il Pemen chiede “la protezione dei disoccupati di lunga durata”, “l’aumento dei sussidi di disoccupazione” e dei salari. Denuncia inoltre “l’aumento del (ricorso al) lavoro nero” negli ultimi mesi e i “significativi” deficit del fondo previdenziale (Nat) di questa categoria professionale. Chiede inoltre “misure per il rimpatrio di migliaia di marinai” bloccati in altri Paesi a causa della pandemia.
Centinaia di medici ospedalieri hanno manifestato ad Atene e in altre città, dopo che il loro sindacato, la Federazione Oenge, ha indetto uno sciopero di 24 ore. “Non approfittare della pandemia per compromettere i nostri diritti sociali”, ha scritto Oenge in una dichiarazione. I medici chiedono “assunzioni massicce” e “requisizione di cliniche private” per far fronte a “crescenti bisogni”, soprattutto negli ospedali dell’Attica, la regione di Atene, la più colpita dal Covid-19.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Arrestata a Washington la moglie di El Chapo
È accusata di essere coinvolta in un giro di droga
APPROFONDIMENTO NOTIZIA GIà DATA
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
15:28
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La moglie del noto trafficante di droga messicano Joaquin “El Chapo” Guzman è stata arrestata all’aeroporto internazionale di Washington con l’accusa di essere coinvolta in un giro di droga. Lo hanno reso noto le autorità statunitensi.
Emma Coronel Aispuro, 31 anni, con doppia cittadinanza americana e messicana, dovrebbe comparire davanti a un giudice federale martedì.
Suo marito, co-fondatore del cartello di Sinaloa e considerato all’epoca il più potente trafficante di droga del mondo, è stato condannato nel luglio 2019 all’ergastolo negli Stati Uniti e sta scontando la pena in un carcere di massima sicurezza.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gb: Filippo ha un’infezione, il ricovero si protrae
La corte svela dettagli ma rassicura, ‘risponde bene alle cure’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
23 febbraio 2021
15:20
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il principe Filippo, consorte 99enne della regina Elisabetta ricoverato da ormai una settimana in un’ala privata dell’ospedale King Edward VII di Londra, è in cura per una non meglio precisata “infezione”, ma è in condizioni “confortevoli” e sta “rispondendo bene” alle terapie.
Lo rende noto Buckingham Palace in un bollettino di aggiornamento in cui entra per la prima volta nel dettaglio sulle ragioni del ricovero, aggiungendo che il duca di Edimburgo dovrà restare in ospedale ancora “diversi giorni” secondo le previsioni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Fed: Powell, dai vaccini speranza per l’economia
Dovrebbe migliorare più avanti nell’anno
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
23 febbraio 2021
16:22
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’economia dovrebbe migliorare più avanti nel corso dell’anno, con i vaccini che offrono speranza. Lo afferma Jerome Powell, il presidente della Fed, nel corso di un’audizione al Congresso.
“Speriamo in un ritorno a condizioni più normali” quest’anno, aggiunge Powell.   ECONOMIA

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Caso Caruana: sicario reo confesso condannato a 15 anni
E ha dato le prove per far arrestare i fornitori della bomba
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LA VALLETTA
23 febbraio 2021
16:41
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Uno dei tre uomini accusati di essere i sicari dell’omicidio della giornalista maltese Daphne Galizia Caruana, nel 2017, si è dichiarato colpevole. In tribunale Vince Muscat il pentito detto ‘Il-Kohhu’, per la prima volta dall’inizio del processo, si è dissociato dai complici e si è dichiarato colpevole.
Le sue ultime dichiarazioni hanno anche permesso l’arresto di tre persone sospettate di aver fornito la bomba che ha ucciso la giornalista. Lo riportano i media maltesi.
Vince Muscat è stato condannato a 15 anni di detenzione. Lo riportano i media maltesi mentre è l’udienza è ancora in corso nel Tribunale della Valletta. Prima di emettere la sentenza, la giudice Edwina Grima ha chiesto a Muscat se intendesse ripensare la dichiarazione di colpevolezza. L’uomo, che ha cominciato a collaborare con la giustizia nella primavera 2019, ha confermato: “Non ce n’è bisogno”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Clima: Macron, legame con pace e sicurezza innegabile
Il presidente alla riunione del del Consiglio di Sicurezza Onu
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
23 febbraio 2021
17:06
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Il cambiamento climatico è assolutamente una questione di pace e sicurezza. I legami sono innegabili e inevitabili”.
Lo ha detto il presidente francese, Emmanuel Macron, durante la riunione di alto livello del Consiglio di Sicurezza Onu. “Dei 20 paesi più colpiti dai conflitti nel mondo, 12 sono anche tra i paesi più vulnerabili agli impatti del cambiamento climatico”, ha precisato, sottolineando che “l’azione del Consiglio di Sicurezza deve essere guidata dalla necessità di mitigare gli effetti del climate change sulle popolazioni e sullo sviluppo dei conflitti”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Da settembre assorbenti gratis per le studentesse in Francia
Dopo la Scozia arriva il provvedimento voluto dal presidente Macron
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
23 febbraio 2021
18:12
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Centinaia di migliaia di studentesse in Francia non dovranno più spendere mensilmente la loro quota per l’acquisto di assorbenti: la ministra per l’Insegnamento superiore e la Ricerca, Frédérique Vidal, ha annunciato  che da settembre saranno gratuiti e disponibili in appositi distributori in tutte le università e le residenze studentesche. “Puntiamo – ha detto la ministra durante un incontro con gli studenti a Poitiers, nella Francia centro-occidentale – a mettere in funzione 1.500 distributori di assorbenti e una gratuità per tutti al rientro nelle facoltà a settembre”.
La decisione è stata adottata nell’ambito della lotta contro la precarietà delle giovani universitarie e dopo un lavoro di concertazione fra la ministra, i parlamentari e le rappresentanze studentesche.
Secondo uno studio, un terzo delle studentesse sarebbe in condizione di bisogno per poter acquistare i prodotti di igiene intima. La gratuità degli assorbenti era anche un impegno assunto dal presidente della Repubblica, Emmanuel Macron, lo scorso dicembre.
A fine novembre la Scozia è stata il primo Paese al mondo a prendere la decisione di rendere gratuiti gli assorbenti in tutti gli edifici pubblici.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Stevie Wonder, dice addio agli Usa ‘Me ne vado in Ghana’
In intervista con Oprah Winfrey l’artista ha spiegato la sua decisione
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
18:25
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Stevie Wonder si trasferirà in Ghana. Il pluripremiato artista ha parlato con la giornalista e conduttrice televisiva Oprah Winfrey in un’intervista ripresa dalla Cnn, spiegando la sua decisione con i disordini politici avvenuti negli Stati Uniti.
“Voglio vedere questa nazione sorridere di nuovo.
E voglio farlo prima di partire per trasferirmi in Ghana, perché lo farò”. Alla domanda di Winfrey, che gli ha chiesto se il suo trasferimento sarà definitivo, il cantante ha risposto affermativamente.
“Non voglio che i figli dei figli dei miei figli dicano: ‘Oh, ti prego, apprezzami. Per favore rispettami, per favore sappi che sono importante, per favore valorizzami’. Che significa?”, ha detto l’icona pop nota per successi come ‘You are the sunshine of my life” e “I just called to say I love you’, aggiungendo che non è la prima volta in cui dice che pensa di trasferirsi in Ghana.
Nel 1994, la star disse che sentiva “più senso della comunità” negli Stati Uniti. Wonder, originario del Michigan, ha imparato a suonare il piano, la batteria e l’armonica all’età di 9 anni e ha firmato un contratto con l’etichetta discografica Motown nel 1961. Da allora, ha vinto ben 25 Grammy Awards, il maggiore riconoscimento in ambito musicale.   SPETTACOLI, MUSICA E CULTURA

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Rocco Leone il funzionario Onu sopravvissuto all’agguato in Congo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PRATO
23 febbraio 2021
19:48
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La moglie di Rocco Leone, il cooperatore italiano dell’Onu superstite in Congo, ha potuto parlare al telefono con il marito, che l’avrebbe rassicurata sulle sue condizioni. Le avrebbe detto di stare bene.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Lo si apprende a Prato da amici dell’unico italiano sopravvissuto all’agguato in Congo dove ieri sono stati uccisi l’ambasciatore Luca Attanasio, il carabiniere Vittorio Iacovacci e l’autista Mustapha Milambo. Rocco Leone, direttore aggiunto del World Food Programme (Wfp), 56 anni, non risulta ferito nella sparatoria ma è ricoverato in un ospedale africano in stato di shock.
I carabinieri del Ros, giunti in Congo su delega della Procura di Roma, acquisiranno i verbali delle testimonianze raccolte dagli inquirenti locali delle persone presenti sul luogo dell’agguato all’ambasciatore Luca Attanasio e al carabiniere Vittorio Iacovacci. Tra questi anche il racconto del funzionario italiano.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Mio fratello Rocco sta bene e grazie al cielo abbiamo saputo come stava immediatamente dai media, subito dopo l’attentato. Sono sicura che questi sono momenti difficili per tutti e chiedo di rispettare per quanto possibile la nostra apprensione”. Lo ha detto Maria Grazia Leone, sorella di Rocco, il funzionario del Pam rimasto illeso durante l’attacco in Congo nel quale sono stati uccisi l’ambasciatore italiano Luca Attanasio e il carabiniere Vittorio Iacovacci. “Ora – ha aggiunto la familiare, che vive a Prato – aspettiamo che torni in Italia”.
A Prato vivono anche il padre e l’altra sorella di Rocco Leone. La moglie del funzionario invece vive a Firenze dove la coppia si trasferì oltre 20 anni fa. Il sindaco di Prato, Matteo Biffoni, ha contattato la famiglia di Rocco Leone assicurando il massimo supporto del Comune ed esprimendo la sua vicinanza.
Rocco Leone ha ancora conoscenti a Prato dove ha vissuto nell’infanzia e in gioventù. Ha frequentato il liceo classico ‘Cicognini’, poi si è iscritto all’università dove si è laureato in matematica. La sua attività nell’associazionismo pratese è nota per la partecipazione attiva all’Agesci, l’associazione degli scout: è stato a lungo nella sezione ‘Prato prima’, che ha sede nel quartiere San Paolo. In molti ricordano in città il suo impegno sociale costante e silenzioso.
Dopo la laurea, ricordano sempre gli stessi amici, Rocco Leone ha intrapreso la carriera internazionale nel settore della cooperazione ed è diventato un funzionario del progetto dell’Onu World Food Programme. Il convoglio Onu preso di mira lunedì mattina da un gruppo armato di 6 persone era diretto a Rutshuru per visitare una scuola che era in procinto di ricevere aiuti alimentari. Rocco Leone era in Congo da circa due anni, ma ha lavorato e vissuto in molti altri Paesi africani da molto più tempo, un impegno ventennale.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Guerra tra bande nelle banlieue di Parigi, uccisi due ragazzini
In 24 ore a sud della capitale accoltellati una 14enne e 13enne in due diverse risse tra adolescenti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
23 febbraio 2021
21:32
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“E’ una cancrena che sta divorando questo dipartimento”: Caroline Nisand, procuratrice della Repubblica di Evry, nell’Essonne, sta ancora facendo il punto sulla morte di Lilibelle, 14 anni, pugnalata all’addome la notte scorsa mentre cercava di dividere i coetanei che si picchiavano selvaggiamente, quando arriva la notizia che un tredicenne, poco lontano, è stato pugnalato alla gola e ucciso in un’altra battaglia fra bande rivali.

Ieri pomeriggio, una quarantina di ragazzini si sono dati appuntamento per una delle tante risse, tutti adolescenti fra i 13 e i 16 anni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Fra loro c’era Lilibelle, che ha cercato di mettersi in mezzo fra i giovani rivali di Saint-Chéron, una ‘cité’ sempre più invivibile. L’appuntamento era vicino alla scuola media di Pont-de-Bois, la banda rivale arrivava dalla vicina Dourdan. Ai primi scontri, a terra è finita la quattordicenne, colpita da una coltellata all’addome. Ha perso molto sangue, le lesioni interne erano gravi, verso le 19, trasportata all’ospedale del Kremlin-Bicetre, è morta per le ferite.
Sei adolescenti sono stati arrestati, la procuratrice Caroline Nisand ha detto oggi che fra i ragazzi tutti incappucciati e vestiti di nero, “uno ha tirato fuori un coltello, ha pugnalato Lilibelle ed è fuggito”. Uno dei sei arrestati ha confessato di aver inferto la pugnalata mortale.
A poca distanza, sempre nell’Essonne, nuova battaglia violentissima, fra due bande rivali “tradizionali, a Boussy-Saint-Antoine. Due ragazzini feriti, uno gravissimo, pugnalato alla gola. E’ morto all’arrivo in ospedale. L’appuntamento, stavolta, era attorno alla piscina comunale fra due bande che si affrontano da anni. Nel 2000, ci fu una ‘guerra’ violentissima durata 3 giorni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
AstraZeneca dimezza le dosi all’Ue nel secondo trimestre
L’annuncio fatto da un funzionario europeo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
22:17
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
AstraZeneca prevede di fornire meno della metà delle dosi di vaccino anti-Covid all’Unione europea rispetto al contratto nel secondo trimestre. Lo ha reso noto un funzionario dell’Ue alla Reuters. Il funzionario, che è direttamente coinvolto nei colloqui con il produttore di farmaci anglo-svedese, ha detto che AstraZeneca ha riferito durante le riunioni interne che “avrebbe erogato meno di 90 milioni di dosi nel secondo trimestre”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Secondo il contratto di AstraZeneca con l’Ue, l’azienda si era impegnata a fornire 180 milioni di dosi ai 27 paesi nel secondo trimestre, aggiunge il sito di Reuters.
Il calo nella fornitura di dosi per il secondo trimestre, che non era stato segnalato in precedenza, arriva dopo una forte riduzione delle forniture nel primo trimestre e potrebbe colpire la capacità dell’Ue di raggiungere il suo obiettivo di vaccinare il 70% degli adulti entro l’estate, rileva Reuters.

“Poiché stiamo lavorando duramente per aumentare la produttività della nostra catena di approvvigionamento dell’Ue e facendo tutto il possibile per utilizzare la nostra catena di approvvigionamento globale, siamo fiduciosi di poter avvicinare le nostre consegne all’accordo di acquisto”, ha detto un portavoce di AstraZeneca, rifiutandosi di commentare dati specifici.
Il funzionario dell’Ue alla Reuters ha confermato che AstraZeneca prevede di erogare circa 40 milioni di dosi nel primo trimestre, ancora una volta meno della metà dei 90 milioni di dosi che avrebbe dovuto fornire.
“Le discussioni sul programma di consegne di AstraZeneca sono in corso. L’azienda sta perfezionando il proprio programma e consolidandolo sulla base di tutti i siti produttivi disponibili dentro e fuori dall’Europa. La Commissione Ue prevede di ricevere una proposta migliorata”. Così un portavoce dell’Esecutivo comunitario commenta la notizia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Congo, cobalto e coltan il ‘nuovo oro’ delle milizie
I due metalli della tecnologia che alimentano i conflitti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
IL CAIRO
23 febbraio 2021
22:31
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Oltre che di diamanti la Repubblica democratica del Congo, dove hanno trovato la morte l’ambasciatore Luca Attanasio e il carabiniere Vittorio Iacovacci, è fra i primi produttori mondiali anche di due metalli che la tecnologia sta rendendo indispensabili e quindi sempre più appetibili come forma di autofinanziamento illegale per le decine di milizie che infestano soprattutto l’est del Paese: il cobalto e il coltan.
Del primo, il Congo produce oltre il 60% di quello in circolazione nel mondo dove è sempre più ricercato per l’impiego nella costruzione di telefonini e batterie di auto elettriche.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il coltan invece è minerale da cui si ottiene il tantalio, metallo raro che – da ingrediente essenziale per la produzione missilistica e nucleare e per il settore aerospaziale – è diventato di recente ambitissimo dai produttori di telefonia mobile.
Il sottosuolo del Congo è ricco fra l’altro anche di petrolio, oro, argento, uranio, ma è con l’aumento della richiesta mondiale di tantalio che si è fatta più accesa la lotta fra gruppi para-militari e guerriglieri per il controllo dei territori congolesi di estrazione. Un’area particolarmente interessata è proprio la regione del Kivu dove è avvenuto l’attacco di ieri. Ed è da un ventennio che rapporti Onu denunciano come i proventi del commercio semilegale di coltan, il ‘nuovo oro’, e di altre risorse naturali pregiate abbiano alimentato la guerra civile fatta di vari conflitti regionali che tra il 1996 e il 2003, proprio nell’est del paese dove si trova il Kivu, causò la morte di milioni di persone soprattutto di fame e malattie. Uno sfruttamento del sottosuolo di cui fanno le spese anche un elevato numero di bambini-minatori, spinti o costretti ad esempio ad estrarre in condizioni disumane e dannose per la salute il cobalto utilizzato almeno da una trentina dei più noti marchi tecnologici e automobilistici, come denunciò a due riprese Amnesty International nel 2015 e 2017.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Guterres, sconvolgimenti clima sono moltiplicatore crisi
Fare di piu’ per affrontare rischi posti a pace e sicurezza
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
23 febbraio 2021
15:40
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Dobbiamo intensificare i preparativi per le crescenti implicazioni della crisi climatica per la pace e la sicurezza internazionali. Gli sconvolgimenti climatici sono un amplificatore e un moltiplicatore delle crisi, e occorre fare molto di più per affrontare i rischi specifici che la crisi climatica pone per la pace e la sicurezza”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Lo ha detto il segretario generale dell’Onu, Antonio Guterres, nel corso della riunione di alto livello del Consiglio di Sicurezza sul clima presieduta dal premier britannico Boris Johnson.
Guterres ha elencato quattro priorità: “In primo luogo abbiamo bisogno di maggiore attenzione alla prevenzione attraverso un’azione per il clima forte e ambiziosa, quindi servono azioni immediate per proteggere paesi, comunità e persone da impatti climatici sempre più frequenti e gravi”, ha spiegato. “Terzo, dobbiamo abbracciare un concetto di sicurezza che metta le persone al centro. La pandemia di coronavirus ha dimostrato la devastazione che le cosiddette minacce alla sicurezza non tradizionali possono causare su scala globale – ha detto ancora – E infine dobbiamo approfondire i partenariati all’interno e al di fuori del sistema Onu”. “Esorto i membri del Cds a usare la loro influenza durante questo anno cruciale per garantire il successo della COP26 e per mobilitare altri, comprese le istituzioni finanziarie internazionali e il settore privato, a fare la loro parte”, ha chiesto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Congo: in volo l’aereo con salme di Attanasio e Iacovacci
Atterrerà a Roma in serata
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
16:44
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
GOMA, 23 FEB – E’ in volo l’aereo che riporterà le salme di Luca Attanasio e Vittorio Iacovacci in Italia, uccisi ieri in un agguato nella Repubblica Democratica del Congo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Caso Caruana: sicario pentito condannato a 15 anni
Giudice ha emesso condanna dopo aver chiesto conferma a imputato
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LA VALLETTA
23 febbraio 2021
16:49
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il sicario reo confesso dell’omicidio di Daphne Caruana Galizia, Vince Muscat, dopo essersi dichiarato colpevole in aula è stato condannato a 15 anni di detenzione. Lo riportano i media maltesi mentre è l’udienza è ancora in corso nel Tribunale della Valletta.
Prima di emettere la sentenza, la giudice Edwina Grima ha chiesto a Muscat se intendesse ripensare la dichiarazione di colpevolezza.
L’uomo, cha ha cominciato a collaborare con la giustizia nella primavera 2019, ha confermato: “Non ce n’è bisogno”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: mascherine ‘scadenti’, Gb ne ritira 12 milioni
Lo rivela Bbc, mentre dati su pandemia confermano calo contagi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
23 febbraio 2021
19:20
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Circa 12 milioni di mascherine professionali ad elevato grado di protezione fornite a medici e infermieri del servizio sanitario nazionale britannico (Nhs) potrebbero non essere state prodotte nel pieno rispetto degli standard di sicurezza e per questo sono state ritirate. Lo rivela un’inchiesta condotta dalla Bbc sullo sfondo delle polemiche riemerse negli ultimi giorni sulle procedure sprint di una serie di contratti per la fornitura urgente da parte di aziende private di dispositivi di protezione autorizzate l’anno scorso nel pieno del primo drammatico picco della pandemia da Covid da Matt Hancock, ministro della Sanità del governo di Boris Johnson.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le maschere in questione, di tipo FFP3, più sofisticate delle normali mascherine chirurgiche e destinate in particolare a che lavora nelle terapie intensive, erano state a gennaio al centro di un appello della British Medical Association (Bma), storico sindacato dei medici britannici, che ne aveva sollecitato una più ampia distribuzione negli ospedali. Lo stop riguarda anche uno stock di guanti sanitari che non avrebbero superato i controlli di qualità. Il ministero della Salute ha da parte sua evitato commenti, limitandosi a sottolineare che i controlli sono la norma, a tutela di medici e infermieri, e che la sicurezza dello staff ospedaliero è “una priorità assoluta”.
Intanto i dati odierni sulla pandemia confermano un calo dei casi (a circa 8.500 i contagi giornalieri, su 670.000 tamponi eseguiti) e dei ricoveri alimentati negli ultimi mesi dall’aggressiva ‘variante inglese’ del virus; con un aumento ulteriori delle prime dosi dei vaccini a quasi 18 milioni e dei richiami a quasi 650.000. Ma anche una frenata ancora lenta del numero dei morti, con altri 548 decessi censiti nelle 24 ore, incluso un recupero statistico parzialmente riferibile a ritardi del weekend.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Irlanda resta in lockdown almeno fino al 5/4
Premier rinvia di oltre un mese ogni alleggerimento restrizioni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
23 febbraio 2021
19:32
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Irlanda resta in lockdown almeno per altri 40 giorni. Lo ha annunciato oggi il premier della Repubblica, Micheal Martin, confermando al Parlamento di Dublino il mantenimento del massimo livello di restrizioni introdotto nell’isola circa due mesi fa in seguito alla minaccia varianti fino al 5 aprile.
Dopo aver fatto segnare sino a fine 2020 uno dei picchi più bassi d’Europa di morti per Covid, a differenza del grande vicino britannico, l’Irlanda ha toccato a inizio 2021 per un paio di settimane livelli record mondiale di decessi quotidiani in rapporto alla popolazione, prima d’iniziare a riportare sotto controllo la situazione.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Spagna, esteso stop arrivi da Gb,Brasile e Sud Africa
Nessun volo fino al 16 marzo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
18:49
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il governo spagnolo ha annunciato che le restrizioni sui voli da Regno Unito, Brasile e Sud Africa sono state estese fino al 16 marzo, per i timori legati alle varianti del coronavirus.
Come altri Paesi, la Spagna ha sospeso gli arrivi di passeggeri dal Regno Unito alla fine di dicembre, ad eccezione di spagnoli e stranieri residenti, a causa della diffusione della pericolosa variante britannica.

Ai primi di febbraio il governo ha annunciato una ulteriore limitazione degli arrivi, questa volta da Brasile e Sud Africa, con l’eccezione dei residenti e dei passeggeri in transito che non possono lasciare l’aeroporto e non possono rimanere per più di 24 ore.
Anche la Spagna, uno dei paesi europei più colpiti dalla pandemia con quasi 68.000 morti e più di tre milioni di contagi, ha imposto a tutte le persone in arrivo una quarantena da sette a dieci giorni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Israele, metà della popolazione vaccinata con una dose
Quattro milioni e mezzo di persone su 9 milioni di residenti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEL AVIV
23 febbraio 2021
20:25
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Israele ha vaccinato metà della popolazione almeno con una dose. Secondo i dati del ministero della Sanità, le persone immunizzate ad oggi sono 4.507.325 su circa 9 milioni di residenti nel Paese.
Quelli che hanno avuto anche la seconda dose – secondo la stessa fonte – sono 3.123.136. Non possono invece essere immunizzati per vari motivi circa 3 milioni di israeliani, inclusi gli under 16 anni e coloro che sono guariti dall’infezione. Per questi ultimi si sta valutando la possibilità di una vaccinazione con una sola dose.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tre volte l’Atlantico in kayak, morto sul Kilimangiaro
L’esploratore polacco Aleksander Doba, aveva 74 anni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
20:31
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un esploratore polacco di 74 anni, ingegnere in pensione, è morto sul Kilimangiaro dopo aver attraversato l’Atlantico per tre volte da solo in kayak.
La morte di Aleksander Doba è stata annunciata su facebook dalla famiglia, che ha precisato che il decesso è avvenuto dopo aver raggiunto la vetta più alta dell’Africa (5.891 metri), “realizzando i suoi sogni”.
Poco prima della discesa ha perso conoscenza e non si è ripreso, nonostante gli sforzi dei soccorritori.
Doba aveva attraversato l’Atlantico da solo e senza assistenza in tre occasioni. La prima traversata lo aveva portato da Dakar ad Acarau, in Brasile, tra ottobre 2010 e febbraio 2011, e la seconda da Lisbona a Port Canaveral, in Florida, tra ottobre 2013 e aprile 2014. Durante il suo terzo viaggio, che lo ha portato dalla costa orientale degli Stati Uniti verso la costa francese, ha viaggiato con la sola forza delle braccia per 6.680 chilometri in 111 giorni.   SPORT

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Gérard Depardieu indagato per stupro
L’attore fu denunciato nel 2018 da una giovane collega
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
23 febbraio 2021
20:06
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gérard Depardieu, il più popolare attore di cinema francese, è ufficialmente sotto inchiesta per stupro e violenze sessuali, reati che avrebbe commesso nell’estate 2018 ai danni di una giovane attrice e che lui ha sempre negato. Lo si apprende da fonti giudiziarie.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La presunta vittima aveva denunciato alla gendarmeria a fine agosto 2018 di essere stata stuprata qualche giorno prima a due riprese nella casa parigina dell’attore.
L’inchiesta era stata archiviata in un primo tempo dalla procura, poi nell’estate 2020 la vittima ne aveva ottenuto la riapertura.
Il popolare attore francese è ufficialmente sotto inchiesta per stupro e violenze sessuali, reati che avrebbe commesso nell’estate 2018 ai danni di una giovane attrice e che lui ha sempre negato. La presunta vittima aveva denunciato alla gendarmeria a fine agosto 2018 di essere stata stuprata qualche giorno prima a due riprese nella casa parigina dell’attore. L’inchiesta era stata archiviata in un primo tempo dalla procura, poi nell’estate 2020, la donna ne aveva ottenuto la riapertura. Contattato dalla France Presse, l’avvocato dell’attore, Hervé Témime, ha “deplorato che questa informazione sia stata resa pubblica”. Depardieu, che è stato lasciato libero senza nessun tipo di controllo giudiziario, “contesta totalmente i fatti che gli vengono imputati”, ha ribadito il legale.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tiger Woods ferito in un incidente automobilistico
Vicino a Los Angeles, estratto a fatica dalla vettura capovolta
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
23 febbraio 2021
21:10
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Brutto” incidente automobilistico per Tiger Woods. Secondo quanto riporta Tmz, la star del golf è stato protagonista di un incidente a Ranchos Palos Verdes, nei pressi di Los Angeles, intorno alle 7.22 del mattino e sarebbe stato estratto dalla vettura dalle squadre di emergenza accorse sul posto.
Tiger Woods è stato poi trasportato in ospedale. Secondo quanto riferito dalle autorità, è stato estratto dalla sua vettura con delle cesoie dai vigili del fuoco e dai paramedici accorsi sul luogo dell’incidente. La vettura sui cui Woods viaggiava si è capovolta.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ecuador: rivolte in tre carceri, oltre 50 morti
A Guayaquil, El Turi e Cotopaxi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
QUITO
23 febbraio 2021
21:10
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La polizia dell’Ecuador ha confermato che più di 50 prigionieri sono morti come conseguenza di rivolte esplose oggi in tre carceri del Paese. Secondo quanto riferito dal sito del quotidiano El Comercio, le vittime sono decedute in incidenti registrati nei centri penitenziari di Guayaquil, El Turi e Cotopaxi.

La polizia ha sottolineato che “si sta gestendo la situazione” nelle carceri. Gli agenti di polizia stanno portando avanti operazioni per riportare la normalità, mentre i militari sorvegliano gli spazi esterni delle strutture.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Usa, in arrivo 240 mln vaccini Pfizer, Moderna e J&J
Entro la fine di marzo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
07:55
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le case farmaceutiche Pfizer, Moderna e Johnson & Johnson (J&J) si sono impegnate a consegnare negli Usa un totale di 240 milioni di dosi di vaccino anti-Covid entro fine marzo.
Secondo quanto riporta la Cnn, la Pfizer e la Moderna – i cui vaccini sono gli unici ad essere stati autorizzati finora nel Paese – ne produrranno 220 milioni, mentre le restanti 20 milioni di dosi arriveranno dalla Johnson & Johnson, che potrebbe ricevere il nullaosta dalla Food and Drug Administration (Fda) questa settimana.

Un quarto vaccino potrebbe essere disponibile negli Stati Uniti ad aprile, quando anche la AstraZeneca dovrebbe ricevere l’autorizzazione dalla Fda.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tunisia: presidente Saied riceve ambasciatori Ue
‘Instabilità politica’ non coincide con ‘instabilità governo’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TUNISI
24 febbraio 2021
08:00
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente tunisino, Kais Saied, ha incontrato al Palazzo di Cartagine gli ambasciatori dei Paesi dell’Unione europea in Tunisia, guidati dall’ambasciatore dell’Ue, Marcus Cornaro.
Secondo quanto si legge in una nota della presidenza, Saied ha sottolineato che “l’instabilità politica” del Paese non coincide con “l’instabilità del governo” e che la Tunisia ha “le potenzialità che le consentono di rafforzare la sua democrazia e di difendersi da calcoli politici ristretti”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“La lotta alla corruzione, la restituzione dei territori saccheggiati, l’acquisizione di vaccini anti-Covid 19, il treno ad alta velocità Biserta-sud del Paese ed i grandi progetti come la cittadella medica di Kairouan rimangono altrettanto importanti rispetto ad altri progetti di partnership con la Ue”, ha osservato ancora il capo di Stato.
L’incontro è stato anche l’occasione per il presidente di confermare il suo “attaccamento costante alla Costituzione, allo Stato e allo stato di diritto”. Saied ha inoltre evidenziato il ruolo che le donne tunisine e svolgono in vari campi ed ha evidenziato l’importanza del ruolo della società civile in un mondo globalizzato e cambiato dall’avvento dei social media.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Colombia approva vaccino Oxford-AstraZeneca
Le prime dosi attese nelle prossime settimane
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
08:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Colombia ha approvato il vaccino anti Covid della Oxford-AstraZeneca con procedura di autorizzazione all’uso di emergenza: lo ha reso noto il direttore dell’autorità sanitaria nazionale (INVIMA), Julio Cesar Aldana, secondo quanto riporta la Cnn.
Il Paese, ha aggiunto Aldana, dovrebbe ricevere le prime dosi attraverso il meccanismo COVAX nelle prossime settimane.
La Colombia ha già autorizzato i vaccini di Pfizer-BioNTech e SinoVac ed ha avviato il suo programma di immunizzazione il 17 febbraio.
Secondo i dati dell’Università Johns Hopkins, dall’inizio della pandemia il Paese ha registrato 2.233.589 casi di coronavirus, inclusi 59.118 decessi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Germania: Pil quarto trimestre rivisto al rialzo, +0,3%
Stima preliminare era di +0,1%
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
08:15
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Germania è cresciuta un poco di più nel quarto trimestre 2020. I dati definitivi del Pil parlano di un +0,3% contro il +0,1% della stima preliminare.
Nel confronto con lo stesso trimestre del 2019, l’economia è scesa del 3,7%.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Morto Lawrence Ferlinghetti, leggenda della Beat Generation
Aveva 101 anni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
23 febbraio 2021
20:30
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ morto all’eta’ di 101 anni il poeta statunitense Lawrence Ferlinghetti, vecchio proprietario dell’iconica libreria di San Francisco, tempio della generazione della Beat Generation.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Papa: cordoglio per vittime Congo, servitori pace e diritto
Messaggio al presidente della Repubblica Sergio Mattarella
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
CITTÀ DEL VATICANO
23 febbraio 2021
19:26
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Con dolore ho appreso del tragico attentato avvenuto nella Repubblica Democratica del Congo, nel quale hanno perso la vita il giovane ambasciatore italiano Luca Attanasio, il carabiniere trentenne Vittorio Iacovacci e il loro autista congolese Mustapha Milambo”. Lo scrive papa Francesco in un telegramma di cordoglio inviato al presidente della Repubblica Sergio Mattarella.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Esprimo il mio sentito cordoglio ai loro familiari, al Corpo diplomatico e all’Arma dei Carabinieri per la scomparsa di questi servitori della pace e del diritto”.
“Raccogliamo l’esemplare testimonianza del signor ambasciatore – prosegue il Pontefice nel messaggio -, persona di spiccate qualità umane e cristiane, sempre prodigo nel tessere rapporti fraterni e cordiali, per il ristabilimento di serene e concordi relazioni in seno a quel Paese africano; come pure quella del carabiniere, esperto e generoso nel suo servizio e prossimo a formare una nuova famiglia”.
“Mentre elevo preghiere di suffragio per il riposo eterno di questi nobili figli della Nazione italiana – aggiunge -, esorto a confidare nella Provvidenza di Dio, nelle cui mani nulla va perduto del bene compiuto, tanto più quando è confermato con la sofferenza e il sacrificio”.
“A Lei, signor Presidente, ai congiunti e ai colleghi delle vittime e a tutti coloro che piangono per questo lutto invio di cuore la mia benedizione”, conclude papa Bergoglio.

Sport tutte le notizie in tempo reale! Tutte le discipline sportive sempre costantemente aggiornate! LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Notizie, Sport, Ultim'ora

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 10 minuti

Ultimo aggiornamento 24 Febbraio, 2021, 07:52:14 di Maurizio Barra

SPORT TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

SPORT TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 12:21 DI MARTEDì 23 FEBBRAIO 2021

ALLE 07:52 DI MERCOLEDì 24 FEBBRAIO 2021

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

F1: ecco la nuova Red Bull, una RB16-B per la sfida mondiale
E’ evoluzione monoposto 2020, Verstappen e Perez coppia piloti
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
12:21
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Dopo la McLaren, l’AlphaTauri e la Alfa Romeo Racing oggi è stato il giorno della Red Bull. La vettura, che verrà guidata dall’olandese Max Verstappen e dal nuovo arrivato Sergio Perez nel Mondiale 2021, è stata svelata sul sito ufficiale online: si chiama RB16-B ed è nata nel segno della continuità rispetto al modello 2020.
La nuova monoposto del team anglo-austriaco toccherà la pista in Bahrain, per i primi test stagionali. La scuderia di Christian Horner ha mandato in onda online le prime immagini di una vettura che, a prima vista, non sembra differire molto dal modello del 2020 e che ha chiuso alle spalle della Mercedes, con il secondo posto, la sfida iridata riservata ai costruttori.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Governo: Malagò, serve un sottosegretario sport competente
Presidente Coni: “Leggiamo tantissimi nomi, aspettiamo”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
13:32
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
In merito al sottosegretario a cui verrà affidata la delega allo Sport “deve essere una persona competente. Nomi ne leggiamo tantissimi, aspettiamo”.
Lo ha detto il presidente del Coni Giovanni Malagò, al termine della Giunta nazionale.
“Mi pare che questa legislatura abbia più o meno due anni davanti. Se arriva una persona che non conosce la materia – ha aggiunto – per quanto possa avere competenze di alto livello in altri settori, oggettivamente non c’è tempo. E fra meno di cinque mesi siamo a Tokyo, fra meno di undici a Pechino poi ci sono Milano-Cortina e la situazione del Coni”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Morto Gresini: Malagò “affranto, ennesima perdita sport”
Il presidente del Coni ricorda l’ex piloita scomparso
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
13:41
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“L’ennesima perdita del nostro mondo, abbiamo una lista infinita di persone che se ne sono andate.
Sono senza parole e affranto, un abbraccio alla famiglia”.
Così il presidente del Coni, Giovanni Malagò, commenta la notizia della morte di Fausto Gresini.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Malagò “Sport e Salute in errore, contenzioso inevitabile”
Presidente Coni su mancato accordo su assegnazione personale
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
13:58
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Con Sport e Salute “non c’è stata nessuna novità, purtroppo. Penso che sia stato fatto un grande errore da parte loro.
Dopo il decreto ci doveva essere, non generosità ma totale disponibilità nel trasferire le persone che servono per l’attività istituzionale del Coni, non fare discorsi di part time, servizio, o temporanei”. Lo ha detto il presidente del Coni Giovanni Malagò, a margine della Giunta, in merito al mancato accordo con Sport e Salute sull’assegnazione del personale al Comitato olimpico secondo quanto dettato dal decreto legge sull’autonomia approvato lo scorso 26 gennaio.
“Secondo me è stato un errore significativo di valutazione, da parte del Coni non non può portare a un’apertura di contenzioso”, ha ribadito Malagò.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tennis:Osaka vince ma è n.2 , classifiche distorte dal Covid
Con il nuovo sistema di conteggio la Barty n.1 senza giocare
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
14:04
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ashleigh Barty non può farci niente.
L’australiana continua ad essere la numero uno della classifica mondiale nonostante non giochi dal febbraio 2020, mentre Naomi Osaka, che nel frattempo ha vinto due Slam (US Open e Australian Open), è ancora seconda.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
C’è un divario così grande tra lei (7835 punti) e Barty (9186) che Osaka potrebbe balzare in testa solo se vincesse un terzo torneo del Grande Slam. E’ il risultato – scrive il Suddeutsche Zeitung nella sua edizione online – della nuova “finestra” di validità del ranking estesa a 22 mesi, per venire incontro ai giocatori impossibilitati a viaggiare per il mondo causa pandemia. I giocatori possono scegliere i propri 18 risultati migliori tra gli eventi disputati in quel lasso di tempo. E così, i sistemi che determinano le classifiche del tennis mondiale già prima erano molto complicati, ma ora hanno preso una deformazione: i più forti, i più bravi, quelli che vincono di più sono penalizzati.
E resta in vetta chi gioca meno.
L’industria del tennis – secondo il quotidiano tedesco – sta gradualmente rendendosi conto che questa è una situazione problematica. Il nocciolo della questione è: più a lungo dura la pandemia, più distorsioni ci saranno nelle classifiche. Barty, che ha vinto quattro titoli tra cui l’Open di Francia nel 2019, beneficia come nessun altro di questo sistema, che in teoria avrebbe dovuto generare più giustizia. Roger Federer, che ha giocato per l’ultima volta un anno fa, è ancora quinto nella classifica ATP. Angelique Kerber, ad esempio, con il sistema di valori pre pandemia sarebbe numero 77, oggi è 26/a. Naomi Osaka, sottolinea ancora il Suddeutsche Zeitung – è l’esempio più eclatante di tutto ciò.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
UAE Tour: la 3/a tappa a Pogacar, è sempre più leader
Lo sloveno sulla salita di Jabel Hafeet ha preceduto Adam Yates
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
17:07
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tadej Pogacar, vincitore del Tour de France 2020, è il dominatore della 3/a tappa della 3/a edizione dell’UAE Tour di ciclismo, l’unica gara del circuito World Tour che si disputa in Medio Oriente quest’anno. Lo sloveno , che oggi ha consolidato il primato nella classifica generale della gara emiratina, ha vinto sulla cima di Jebel Hafeet, dopo una salita di 10 chilometri, precedendo sul traguardo l’inglese Adam Yates, secondo, e il colombiano Sergio Higuita, terzo.

Pogacar – che peraltro gareggia con i colori della UAE Emitares – adesso guida la classifica generale con 43″ di vantaggio sullo stesso Adam Yates e con 1’03” sul portoghese Joao Almeida. Primo degli italiani è attualmente Damiano Caruso, settimo, con un ritardo di 2’38” dalla vetta.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Coni: Progetto multidisciplinare per valorizzare giovani
L’attività giovanile del Comitato olimpico ai tempi del COVID-19
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
15:27
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Un percorso di valorizzazione dell’attività giovanile under 14 attraverso un progetto educativo sportivo multidisciplinare che accompagna il giovane in tutto il periodo dell’anno. È l’obiettivo perseguito dal Comitato olimpico nazionale con i ‘Centri Coni’ nella stagione invernale, gli ‘Educamp Coni’ in estate ed il ‘Trofeo Coni Kinder Joy of Moving’ (estivo ed invernale) come prima grande esperienza di competizione.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“I progetti sono in continuità per target, principi metodologici e obiettivi che mirano ad ampliare la base dei praticanti e il loro bagaglio motorio”, si legge nella nota del Coni – oltre a seguirli nella ricerca e nell’individuazione del proprio talento che nel futuro potrebbe riversarsi in un’attività di alto livello o consolidarsi come stile di vita che accompagnerà il giovane nella sua crescita”.
Aspetti fondanti dei progetti di attività sportiva giovanile sono la formazione continua ed il monitoraggio metodologico definito in ambito nazionale in collaborazione con i Comitati Regionali Coni e le loro Scuole Regionali dello Sport. Oltre a un percorso di ricerca attraverso l’effettuazione del Tem Coni, il test di efficienza motoria elaborato dall’Istituto di Scienza dello Sport del Coni al fine di raccogliere in forma aggregata i dati sulle capacità/abilità motorie e coordinative dei giovani sportivi partecipanti ai progetti.
Accanto al Coni c’è ‘Kinder Joy of Moving’, il progetto di responsabilità sociale del gruppo Ferrero da anni partner del Coni per lo sviluppo dell’attività sportiva giovanile. Dopo il successo riscosso dal progetto Educamp Coni nel periodo estivo 2020 che ha visto numeri di grande rilievo in tutte le regioni (236 sedi attivate, 37.500 giovani partecipanti, oltre 3000 tecnici e operatori sportivi coinvolti nel programma di formazione) l’attività sportiva giovanile del Coni è proseguita con l’avvio dei Centri Coni, iniziativa di orientamento e avviamento allo sport dedicato alla fascia d’età 5-14 anni.
A causa della seconda ondata della pandemia, il Coni ha risposto attivando un ulteriore programma di formazione gratuita destinato a tutti gli addetti ai lavori proponendo il modello ‘Centro Coni Smart’.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Basket: Pau Gasol al Barcellona “felice di tornare a casa”
Annuncio del catalano sui social. Obiettivo i giochi di Tokyo
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
18:01
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Paul Gasol torna al Barcellona. Lo ha annunciato oggi lo stesso cestista catalano sui suoi profili social.
“Sono molto felice di tornare a casa – si legge nel post – pronto a far parte della squadra del Barcellona. Metterò le mie capacità e la mia esperienza a disposizione della squadra in un momento chiave della stagione e allo stesso tempo continuerò a migliorare la mia forma fisica e a ritrovare il ritmo partita.
Sono felice di poter tornare nel club in cui ho iniziato e affronto questa opportunità con la speranza di dare alla squadra tutto quello di cui ha bisogno. Ringrazio il Barcellona e tutto lo staff che ha permesso il mio ingaggio”.
Gasol, che a luglio compirà 41 anni, torna in Spagna dopo aver trascorso 20 anni negli Stati Uniti. In Nba ha vestito le casacche di Grizzlies, Lakers, Bulls, Spurs e Bucks. Lo scorso anno ha firmato per i Blazers ma non ha mai giocato per problemi fisici. Ora l’obiettivo è recuperare la forma per poter realizzare il suo sogno, le olimpiadi di Tokyo.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sport e salute:Cozzoli,certi sottosegretario sarà indipendente
“Contenzioso con il Coni? Incomprensibile che si crei”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
18:35
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Siamo sicuri che il presidente del Consiglio Draghi, insieme con il governo, nominerà per lo sport una figura di alto profilo, competente ed indipendente. Il premier ha dimostrato di aver colto appieno, nell’intervento alle Camere, il momento drammatico che sta vivendo il sistema sportivo che è un sistema di valori educativi, formativi e sociali.
Con inevitabili riflessi sulla vita delle famiglie e delle persone”. Il presidente di Sport e Salute, Vito Cozzoli, commenta così la prossima scelta del sottosegretario allo Sport.
E sulle dichiarazioni del presidente del Coni Giovanni Malagò circa il mancato accordo sulle assegnazioni del personale, Cozzoli aggiunge: “Possibilità che il Coni apra contenzioso con noi? Sarebbe incomprensibile. Si creerebbe una grave ferita nel rispetto che tutti dobbiamo verso il ruolo del Governo e del Parlamento. La materia è già disciplinata dal decreto legge all’esame delle Camere”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Cieco e sordo, farà una maratona a nuoto per la ricerca
36 km in 6 tappe, legato con una corda a fondatrice non profit
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
20:07
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Una quasi maratona a nuoto di 36 km in sei tappe, legati l’uno all’altra, coscia a coscia, da una corda lunga solo 50 centimetri e da una fiducia totale: è la nuova impresa, umana e sportiva, che intraprenderanno Alessandro Mennella, genovese di 38 anni, ipovedente e sordo profondo dalla nascita a causa della sindrome di Usher, e Marcella Zaccariello, nuotatrice master e tra i fondatori di RarePartners, società milanese non-profit che supporta lo sviluppo di nuove terapie e strumenti diagnostici nel settore delle malattie rare. Sei tappe di 5-7 km ciascuna, dalla Sicilia alla Lombardia, dalla Campania al Veneto fino alla Liguria.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
La prima gara è prevista il 5/6 giugno nel suggestivo scenario delle acque di Vulcano, alle Eolie. Quindi il lago di Monate (20 giugno) e il Lago Maggiore a Maccagno (11 luglio). Il programma proseguirà in settembre nelle acque liguri di Noli (12) e nel Lago di Garda a Peschiera del Garda (26) per concludersi nel mare di Ischia il 9 o 10 ottobre.
“L’emergenza sanitaria ci ha imposto una forte decelerazione.
Con questo progetto vogliamo guardare al futuro con fiducia e coraggio. Una sfida, sportiva e solidale, che quest’anno affronteremo insieme alle aziende”, dice Marcella Zaccariello, che gestisce la comunicazione e il fundraising della non-profit. “Abbiamo appena aperto la pagina di raccolta fondi #MiFidoDiTe – la nuova sfida rivolta ai singoli donatori sulla piattaforma di buonacausa.org”, prosegue. Ha già dato la sua adesione la PQE Group, che sarà Main Partner per tutto il circuito e coinvolgerà direttamente i suoi dipendenti (uno o più di loro parteciperanno alle nuotate). L’obiettivo è coinvolgere due aziende per singola tappa e un’azienda del settore del nuoto in acque libere che accompagni la coppia per tutta la ‘maratona’. I tre principali progetti in corso riguardano la sindrome di Usher (patologia con 2.000-3.000 malati in Italia e di cui Alessandro è testimonial), la fibrosi cistica (collaborazione con Neupharma per lo sviluppo di una forma inalatoria di teicoplanina) e la beta-talassemia (studio clinico all’Ospedale di Ferrara sull’uso di sirolimus).
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tiger Woods in ospedale dopo incidente d’auto
Tiger Woods in ospedale dopo incidente d’auto E’ stato estratto dal veicolo e ricoverato a Los Angeles
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
21:03
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Brutto” incidente automobilistico per Tiger Woods. La star del golf è stato protagonista di un incidente a Ranchos Palos Verdes, nei pressi di Los Angeles, intorno alle 7.22 del mattino e sarebbe stato estratto dalla vettura dalle squadre di emergenza accorse sul posto.
Woods avrebbe riportato delle ferite ed è stato trasportato in ospedale, riferisce il dipartimento dello sceriffo della contea di Los Angeles.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Paura per Tiger Woods. Il campione di golf è rimasto coinvolto in un brutto incidente automobilistico ed è stato trasportato in ambulanza in ospedale in seguito alle ferite riportate.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Woods ha infatti riportato diverse fratture alle gambe per le quali è necessario un intervento chirurgico, ha riferito il suo agente. Secondo il Los Angeles Times, Tiger Woods andava a velocità elevata a bordo della sua vettura, un suv Genesis GV80: il campione avrebbe perso il contro dell’auto e la vettura si sarebbe capovolta più volte. Woods è stato estratto dalla vettura gravemente danneggiata grazie a delle tenaglie dai pompieri e dai paramedici accorsi sul posto. L’incidente è avvenuto di prima mattina, intorno alle 7.12 a Rancho Palos Verdes, nei pressi di Los Angeles. Il campione, riferisce la polizia, era in auto da solo. La dinamica dell’incidente non è ancora chiara ma, secondo quanto riportato da Tmz, non ci sarebbe l’alcool alla base. Al momento comunque le fonti del noto sito di gossip non si sbilanciano sul possibile uso di altre sostanze.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Quando alle sette del mattino Tiger Woods e’ uscito dall’hotel in cui alloggiava ed è salito sul suo Suv appariva “agitato ed insofferente”. Accesa l’automobile, è partito velocemente ed uscendo dal parcheggio ha quasi urtato un’altra auto. A raccontarlo alcuni membri di una troupe televisiva che si trovava sul posto, secondo quanto riporta Tmz:

Il 45enne si trovava nell’area di Los Angeles per il tradizionale torneo di gold del Genesis Invitational, che si svolge al Riviera Country Club, a cui comunque il campione non ha partecipato limitando la sua presenza a qualche lezione concessa e a qualche consiglio impartito ai vip presenti. Solo una settimana fa Woods aveva annunciato che la sua recente operazione chirurgica alla schiena avrebbe forse impedito una sua partecipazione dal torneo dei Master di Augusta, in Georgia. Alla fine di dicembre Woods è stato infatti sottoposto a un’operazione di microdiscectomia per rimuovere la pressione su un nervo.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Si è trattato del suo quinto intervento chirurgico alla schiena in tutto e del suo primo dalla fusione spinale dell’aprile 2017. Non è la prima volta che Tiger Woods è coinvolto in brutto incidente automobilistico. Era già successo nel 2009 vicino alla sua abitazione in Florida. Un incidente che si tramutò in uno scandalo. L’incidente portò infatti alla ribalta le sue infedeltà coniugali, lo portò al divorzio, oltre a sconvolgere temporaneamente la sua carriera. Nel 2017 il campione venne invece arrestato dopo che alcuni agenti lo avevano trovato svenuto vicino alla sua auto: Woods si era giustificato spiegando che aveva preso dei medicinali prima dell’incidente e non si era reso conto degli effetti che avrebbero potuto avere su di lui.   VAI AL CALCIO

Calcio tutte le notizie in tempo reale. Tutto il Mondo del Calcio in costante aggiornamento. LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Ultim'ora

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 16 minuti

Ultimo aggiornamento 24 Febbraio, 2021, 06:26:07 di Maurizio Barra

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 12:09 DI MARTEDì 23 FEBBRAIO 2021

ALLE 06:26 DI MERCOLEDì 24 FEBBRAIO 2021

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Bellugi, Marotta: “E’ un grande esempio per tutti i giovani”
‘Ha avuto grande senso di appartenenza verso colori nerazzurri’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
23 febbraio 2021
12:09
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Quando una persona come Mauro Bellugi ci lascia rimane intanto il valore della memoria. Ha avuto un grande senso di appartenenza verso i colori nerazzurri e una grande serietà nel lavoro.
Un ricordo che deve servire soprattutto ai giovani, perché Mauro è un esempio che deve essere sempre indicato anche ai ragazzi del nostro settore giovanile”. Così l’ad dell’Inter, Beppe Marotta, ha ricordato Mauro Bellugi, ex difensore nerazzurro scomparso sabato, uscendo dalla Basilica di Sant’Ambrogio al termine del funerale.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Torino sospende allenamento, si temono nuovi contagi
Lo stop in attesa di ulteriori controlli
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 febbraio 2021
12:41
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Si temono nuovi contagi in casa Torino: il tecnico Davide Nicola è stato costretto a sospendere l’allenamento di questa mattina al Filadelfia. “In relazione alla situazione contingente, relativa a ulteriori casi di positività al Covid 19, non ancora stabilizzata e in evoluzione, su indicazione dell’Autorità sanitaria locale competente il Torino Football Club comunica che l’allenamento odierno è sospeso in attesa di ulteriori controlli” fa sapere il club granata.   PIEMONTE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Protocolli covid: 16/3 udienza Lotito al Tribunale federale
Presidente della Lazio era stato deferito dalla Procura
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
23 febbraio 2021
13:23
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
E’ stata fissata al 16 marzo l’udienza di Claudio Lotito davanti al Tribunale federale nazionale per la vicenda della violazione dei protocolli sanitari Figc anti-Covid.
Prima della data del dibattimento non verrà formulata alcuna richiesta nei confronti del presidente della Lazio che lo scorso 16 febbraio era stato deferito dal procuratore federale, Giuseppe Chinè, e con lui i medici del club biancoceleste Ivo Pulcini e Fabio Rodia.
A Lotito e ai medici viene contestata la violazione dell’articolo 4.1 del codice di giustizia sportiva, dell’art.
44.1 del Noif, dei protocolli sanitari Figc e da quanto previsto dal comunicato Figc del primo settembre 2020 in caso di “mancata osservanza dei protocolli sanitari”. La Lazio è stata deferita a titolo di responsabilità diretta, oggettiva e propria.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Giudice; due giornate a Gigliotti del Chievo
Sei i giocatori squalificati per un turno nel campionato di B
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
13:24
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il giudice sportivo della Serie B, Emilio Battaglia, in relazione alle partite della 5/a giornata di ritorno del campionato di calcio cadetto, ha squalificato per due giornate Guillaume Gigliotti (Chievo), per “avere, al 17′ st, quale calciatore in panchina, rivolto agli ufficiali di gara espressioni irriguardose; infrazione rilevata dal IV uomo.
Andrea Settembrini (Entella), che ha pronunciato un’espressione blasfema al momento della propria sostituzione, è stato fermato per un turno; stessa sorte, fra i calciatori non espulsi, è toccata a Youssef Di Garamaleh (Venezia), Abdelhamid Sabiri (Ascoli), Manuel Scavone (Pordenone), Przemyslaw Szyminski (Frosinone), Luca Valzania (Cremonese).   SERIE B IN TEMPO REALE: STAGIONE 2020-2021 RISULTATI E CLASSIFICA

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Coni, Malagò: “Calcio in Giunta valutazione legittima e giusta”
‘Da considerare però anche variabili quote rosa dirigenti’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
13:29
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Ho letto le dichiarazioni di Gravina, penso non solo sia legittimo, ma anche giusto, che il calcio faccia questo tipo di valutazione e volontà. È da un solo quadriennio che la Figc manca”.
Lo ha detto il presidente del Coni, Giovanni Malagò, commentando la volontà espressa ieri dal neopresidente eletto della Figc, di riportare il calcio nella squadra di Giunta nazionale del Comitato olimpico. “Con grande franchezza almeno uno deve aspettare il completamento delle elezioni di tutte le Federazioni sportive per fare una squadra di Giunta e ci sono troppe variabili che incidono, compresa quella della quota donne che devono essere almeno quattro in Giunta”, ha aggiunto il capo dello sport italiano.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Atalanta, Gasperini: “Sfida al Real Madrid è un evento”
L’allenatore dei bergamaschi: “Noi abbiamo tanto entusiasmo”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
BERGAMO
23 febbraio 2021
13:52
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Il Real Madrid è la squadra più titolata al mondo, la società con più introiti e più blasone.
Per l’Atalanta incontrarla è un evento.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ma, detto questo, c’è il campo e dobbiamo spostare l’attenzione sulla partita”. Alla vigilia dell’andata degli ottavi di finale di Champions, l’allenatore dell’Atalanta Gian Piero Gasperini prova dai microfoni di Sky Sport a inquadrare della partita.
“Con Ajax e Liverpool siamo stati capaci di fare imprese a casa loro per qualificarci agli ottavi di finale. La qualificazione si giocherà al ritorno a Madrid, domani è come un primo tempo in cui dobbiamo rimanere in partita – spiega il tecnico nerazzurro -. E’ dal sorteggio che aspettiamo questa partita, l’unico vero grande rammarico è l’assenza del pubblico.
A questo punto della stagione speravamo di poterlo avere: ci guarderanno dalla tv. Aver tanti giocatori assenti toglie al Real un po’ di forza, ma non possiamo permetterci di guardarlo sotto questo aspetto”.
Gasperini comunque sprizza ottimismo: “Siamo superiori forse in termini di entusiasmo. Noi non siamo abituati a giocare questo tipo di partite, ma in questi anni abbiamo già affrontato momenti decisivi della stagione contro squadre più blasonate di noi”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ibra a Sanremo, si allenerà tre giorni in Liguria
Martedì, venerdì e sabato sedute in riviera con staff del Milan
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
23 febbraio 2021
13:52
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Tre giorni in Liguria e due giorni a Milanello: è come Zlatan Ibrahimovic concilierà le ospitate a Sanremo con allenamenti e partite del Milan, dopo essersi consultato con Stefano Pioli e d’accordo con il club. Zlatan martedì si allenerà in una struttura dedicata in riviera con uno staff messo a disposizione dal club.
Mercoledì, giorno di Milan-Udinese alle 20.45, sarà in ritiro a Milano dalla mattina rispettando programmi e orari della squadra. Resterà nel centro sportivo rossonero anche giovedì, per poi tornare in Liguria venerdì e sabato. Domenica sarà poi a Verona per la sfida contro l’Hellas.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions: l’Atalanta spera contro il Real Madrid
Gasperini: ‘La sfida un evento, noi abbiamo tanto entusiasmo’

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
16:59
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Il Real Madrid è la squadra più titolata al mondo, la società con più introiti e più blasone. Per l’Atalanta incontrarla è un evento.
Ma, detto questo, c’è il campo e dobbiamo spostare l’attenzione sulla partita”. Alla vigilia dell’andata degli ottavi di finale di Champions, l’allenatore dell’Atalanta Gian Piero Gasperini prova dai microfoni di Sky Sport a inquadrare della partita. “Con Ajax e Liverpool siamo stati capaci di fare imprese a casa loro per qualificarci agli ottavi di finale. La qualificazione si giocherà al ritorno a Madrid, domani è come un primo tempo in cui dobbiamo rimanere in partita – spiega il tecnico nerazzurro -. E’ dal sorteggio che aspettiamo questa partita, l’unico vero grande rammarico è l’assenza del pubblico. A questo punto della stagione speravamo di poterlo avere: ci guarderanno dalla tv. Aver tanti giocatori assenti toglie al Real un po’ di forza, ma non possiamo permetterci di guardarlo sotto questo aspetto”. Gasperini comunque sprizza ottimismo: “Siamo superiori forse in termini di entusiasmo. Noi non siamo abituati a giocare questo tipo di partite, ma in questi anni abbiamo già affrontato momenti decisivi della stagione contro squadre più blasonate di noi”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Rummenigge: “Non faccio il tifo per la Superlega”
Ad Bayern Monaco: “Per lo scudetto è l’Inter la grande favorita”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
15:00
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Abbiamo una filosofia diversa, rispetto ad altri club: noi non ci siamo mai messi a pescare i grandi pesci nel calciomercato, perché sono costosi e anche rischiosi. Ma i risultati dicono che abbiamo fatto bene”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Così l’ad del Bayern Monaco, Karl-Heinz Rummenigge, parlando ai microfoni di Sky Sport, nelle ore precedenti la sfida di Champions contro la Lazio.
“Io non sono un grande tifoso della Superlega, anche perché il problema che tutti dobbiamo affrontare adesso nel calcio è il Covid. Mancano i tifosi, per la loro cultura, ma anche per gli incassi che portano. Io credo che tutte le società abbiano esagerato con le spese negli ultimi anni, adesso nell’era del Covid soffrono tutte. Magari è il momento di rivedere molte cose a livello di strategie – aggiunge l’ex attaccante, che in Italia ha giocato nell’Inter -. Ho visto il derby vinto dall’Inter, ho fatto anche i complimenti al mio amico Marotta. Adesso è l’Inter la grande favorita per lo scudetto: io ci credo. Faccio i miei auguri a tutti i tifosi, dopo anni di sofferenza, incrocio le dita per i colori nerazzurri”.
Su Romelu Lukaku, da ex punta, ‘Kalle’ Rummenigge ammette che “è bravo, ha giocato molto bene il derby”. “Mi piace – dice – perché fa gol, ma lavora anche per la squadra con gli assist.
Quello per l’1-0 è stato eccezionale, anche a livello tecnico, qualità per la quale viene spesso discusso”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Gravina in consiglio Coni, “ora facciamo squadra”
N.1 Figc: “Solo così potremo trovare risposte a nostro interno”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
15:48
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Abbiamo vissuto uno degli anni più difficili e abbiamo capito che solo stando insieme e comportandoci da vera squadra, da vera famiglia, possiamo trovare risposte concrete nel nostro interno”. Sono le prime parole del presidente della Federcalcio Gabriele Gravina, alla sua prima uscita in Consiglio nazionale del Coni dopo la sua rielezione.
“Ringrazio innanzitutto di questa importante opportunità di continuare a far parte della grande famiglia dello sport – ha aggiunto Gravina – In un periodo complesso come quello che stiamo vivendo tutti sulle nostre spalle e sulle nostre vite. L’augurio migliore che possiamo farci è quello di concentrarci il più possibile con tutte le nostre energie in un nuovo percorso di rilancio del nostro mondo sportivo”. “Un mondo – ha concluso il capo del calcio italiano – che viene visto sempre con delle ombre che vanno allontanate. Possiamo superare questi momenti concentrandoci solo sull’interesse del nostro Paese”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Maradona: altri due indagati nell’inchiesta sulla morte
Sono dirigente assicurativo e chi gestiva personale casa Diego
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
BUENOS AIRES
23 febbraio 2021
17:06
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ci sono due nuovi indagati nell’inchiesta sulla morte di Diego Armando Maradona. Si tratta di Nancy Forlini, dirigente della compagnia assicurativa che si occupava della copertura delle spese mediche e cliniche dell’ex ‘Pibe de Oro’, e Mariano Perroni, impiegato della Medidom, società di impiego interinale che gestiva il personale all’interno dell’abitazione dell’ex fuoriclasse.

Secondo gli inquirenti, i due sarebbero responsabili delle carenze mediche, strumentali e di personale, che sono state registrate nella gestione del ricovero di Maradona nella villa presa in affitto dopo la dimissione dalla clinica dov’era stato operato per rimuovere un ematoma subdurale.
Sempre secondo chi indaga, Forlini e Perroni avrebbero indotto l’infermiera Dahiana Madrid (anche lei indagata) a dichiarare il falso nel primo interrogatorio, quando la donna affermò che fu Maradona a rifiutare le visite, necessarie a rilevare i parametri vitali. In un secondo momento la Madrid confessò invece di non essere stata presente il 25 novembre, quando avvenne il decesso dell’ex capitano del Napoli.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Cagliari: Semplici, questa squadra può salvarsi
“Ho trovato squadra abbattuta, bisogna agire su testa giocatori”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
23 febbraio 2021
17:03
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Prima la testa, poi i piedi e la tattica. È la formula che Leonardo Semplici vuole applicare per risollevare il Cagliari dal terzultimo posto in classifica.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Ho trovato una squadra abbattuta – ha spiegato nella sua prima conferenza stampa – il mio lavoro sarà innanzitutto quello di agire sulla testa della squadra trasmettendo spensieratezza e determinazione per provare a fare questa impresa. Ho fatto questa scelta perché sono convinto che ci siano le possibilità di raggiungere l’obiettivo. Ho la convinzione di poter liberare mentalmente i ragazzi. Credo che ci siano i mezzi per uscire da questa situazione a partire da domenica”.
Prime impressioni sulla squadra? “Ho visto negli occhi dei giocatori- ha continuato- la voglia di mettersi alle spalle questa situazione. Modulo tattico? Porterò le mie idee per metterli in condizione di fare bene. Credo molto nell’aspetto mentale: vedendo qualche partita i giocatori sembravano col freno a mano tirato, vorrei che avessero un approccio più spensierato”. Poche indicazioni ma precise: “Continueremo col modulo delle ultime partite- ha spiegato- chiaramente con accorgimenti che fanno parte del mio tipo di lavoro. C’è una rosa di grande valore, non penso che sia un problema di posizionamento di questo o quel giocatore. Speriamo di portare freschezza e spensieratezza”. Un appello ai tifosi: “L’esperienza di Sorso mi ha fatto conoscere meglio questa grande terra- ha spiegato- e bisogna fare valere questo senso di appartenenza. I tifosi sono fondamentale anche lontano dallo stadio. Un appello: quando vedete i ragazzi in giro in città incitateli. Così possiamo farcela”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Cagliari: Giulini, ho scelto l’allenatore che aveva più fame
“Di Francesco? Ho creduto sino all’ultimo nella scintilla”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
23 febbraio 2021
16:53
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“La scelta di Semplici è nata dopo una chiacchierata la settimana scorsa. Poi ho sentito anche altri allenatori: ho puntato su di lui perché era quello che aveva più ‘fame’ per uscire da questa situazione”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Così il presidente del Cagliari Tommaso Giulini spiega il cambio in panchina deciso dopo la gara persa in casa con il Torino.
“Perché solo ora? C’è stata un po’ di testardaggine anche da parte mia: abbiamo cercato la scintilla fino alla partita con il Torino eravamo convinti che da lì potesse ripartire qualcosa.
Forse il cambio doveva essere fatto prima, ma c’era poco tempo con la partita di venerdì. Avevo confermato Di Francesco dopo il Genoa. Ma non è cambiata la situazione, non sono arrivati i gol.
Avevamo creduto in lui per un nuovo progetto e una nuova identità. Ma a volte va così: gli innamoramenti possono portare a nei matrimoni, ma anche a separazioni. Le colpe? Tutte le componenti hanno le loro colpe, presidente compreso. Questo è la rosa più forte di questi sei anni al Cagliari, siamo tutti consapevoli che questa situazione di classifica non rispecchia il valore della rosa”.
Ritorno in rossoblù anche per il direttore sportivo Stefano Capozucca: “Il mio cuore è rimasto a Cagliari- ha spiegato – dopo due anni importanti: quando il presidente ha chiamato non ho avuto esitazioni. Pronto a dare la mia massima disponibilità.
Qui abbiamo conquistato una promozione. E questa salvezza per noi deve avere il valore di una promozione. I giocatori? Consapevoli del rischio che stanno correndo: vogliamo dare una svolta a questo campionato a partire da domenica, è una partita spareggio”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Un turno di squalifica a Gasperini e Filippo Inzaghi
Undici giocatori fermati per una partita
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
17:03
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il giudice sportivo della Serie, Gerardo Mastrandrea, in relazione alle partite della 4/a giornata di ritorno del campionato di calcio, ha squalificato per una giornata e inflitto un’ammenda di 15 mila euro a Gian Piero Gasperini, allenatore dell’Atalanta, per avere “al 25′ pt, contestando una decisione arbitrale, rivolto al IV uomo, espressioni irriguardose; per avere, inoltre, all’atto del provvedimento di espulsione, continuato a protestare nei confronti del direttore di gara al quale gridava espressioni di critica irrispettosa”. Una giornata di squalifica anche a Filippo Inzaghi, per doppia ammonizione.

Fra i calciatori espulsi, un turno di stop a Kamil Glik (Benevento) e Aaron Hickey (Bologna). Fra i calciatori non espulsi squalificati per una giornata Mattia Bani e Gaston Duarte Brugman (Parma), Luiz Danilo da Silva (Juventus), Berat Dijmsiti (Atalanta), Gonzalo Escalante (Lazio), Achraf Mouh Hakimi (Inter), Maximil Roberto Pereyra e Romeo Marvin Zeegelaar (Udinese), Adrien Sebastie Perruchet da Silva (Sampdoria).
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lega Pro,tappa Integrity tour alla Virtus Francavilla
Incontro online sui rischi del fenomeno del matchfixing
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
18:07
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Oggi, con la 96esima tappa dell’Integrity Tour, la Lega Pro ha fatto visita alla Virtus Francavilla e al suo settore giovanile. L’incontro, avvenuto online, ha permesso a Emanuele Paolucci, segretario generale e Integrity officer di Lega Pro, Giovanni Marchi, membro dell’Integrity Office di Lega Pro, e Marcello Presilla, Responsabile Integrity per l’Italia di Sportradar AG, di spiegare ai giovani calciatori i molteplici rischi che potrebbero correre incappando nel fenomeno del matchfixing.

Questi incontri di formazione, inoltre, sono oltremodo utili perché permettono ai giovani di fare chiarezza sui processi con cui Lega Pro e Sportradar si muovono per contrastare queste attività illecite e di analizzare da vicino modi e casi con cui i malintenzionati tentano di approcciare i tesserati.
L’avvicinamento alla tappa numero 100 è occasione per evidenziare l’impegno con cui Lega Pro ha combattuto il match fixing e sta continuando a farlo, accompagnando le tappe dell’Integrity Tour al continuo monitoraggio da parte del Comitato Etico di eventi e situazioni che non rispettano i valori e la mission del calcio di Serie C.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lega Pro “sogniamo Acutis patrono della Serie C”
Ghirelli: iniziativa di 59 club a sostegno della richiesta
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
12:13
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
I 59 club della Serie C di calcio si mobilitano con una raccolta di firme per realizzare il sogno di Lega Pro: avere il beato Carlo Acutis come patrono dei giovani del pallone. Acutis, studente milanese morto all’età d 15 anni, stroncato dalla leucemia e protagonista di molte iniziative di testimonianza cristiana, appassionato di calcio, è stato beatificato da papa Francesco il 10 ottobre 2020 “Il nostro più profondo desiderio -ha dichiarato Francesco Ghirelli, presidente di Lega pro- è legato al Beato Carlo Acutis, ad una vita luminosa donata agli altri, al suo valore, alla passione per il calcio.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
In un momento difficile come quello attuale, sarebbe un dono per i giovani avere a riferimento una figura come quella di Carlo. Il Beato Acutis era espertissimo di internet che, come il pallone, parla un linguaggio universale”.
Lega Pro ed i club hanno incontrato virtualmente Antonia Salzano, la madre di Carlo. “La testimonianza sul figlio è stata un regalo per tutti. Cuore, coraggio e valori sono le basi da cui nascono i progetti di solidarietà ai quali i nostri club danno vita ogni giorno” conclude Ghirelli.
È iniziata così una nuova “partita del cuore” che vede protagonisti i club della C con una raccolta di firme affinché il sogno di avere il Beato Acutis come patrono si trasformi in realtà.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
E.League; Uefa apre inchiesta su Stella Rossa-Milan
“Ispettore etico e disciplinare indagherà sugli incidenti”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
18:29
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La Uefa ha aperto un’inchiesta in merito alla sfida di Europa League tra Stella Rossa e Milan che si è giocata a Belgrado lo scorso 18 febbraio. Ad annunciarlo è la stessa Uefa con un comunicato ufficiale sul proprio sito web nel quale non si specifica l’oggetto dell’inchiesta ma si parla di generici “incidenti”.

“In conformità con l’Articolo 31 (4) del Regolamento Disciplinare UEFA – si legge nella nota dell’Uefa – un ispettore etico e disciplinare è stato nominato oggi per condurre un’indagine disciplinare sugli incidenti verificatisi durante la partita dei sedicesimi di finale di UEFA Europa League tra Stella Rossa e AC Milan (2-2), giocata il 18 febbraio 2021 in Serbia. Le informazioni su questo argomento saranno rese disponibili a tempo debito”.
L’indagine potrebbe riguardare gli insulti razzisti ricevuti da Zlatan Ibrahimovc da parte di alcuni tifosi serbi, per i quali, tra l’altro, il club di Belgrado si era pubblicamente scusato.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions: Zidane, Atalanta?Gasperini ha fatto ottimo lavoro
‘Lo conosco dai tempi della Juventus, mi piace moltissimo’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
BERGAMO
23 febbraio 2021
19:12
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Gasperini ha fatto un ottimo lavoro, l’Atalanta è una squadra eccellente che ha caratteristiche a cui dovremo adeguarci”.
Alla vigilia dell’ottavo di andata di Champions League a Bergamo, Zinedine Zidane elogia il collega-rivale: “Lo conosco dai tempi in cui allenava la Primavera della Juventus e io giocavo in prima squadra – ricorda il tecnico del Real Madrid -.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Già allora faceva grandi cose, mi piace moltissimo come allenatore. Dice che per fortuna non gioco io mercoledì sera? Meno male, sono cotto, non ce la farei più (ride, n.d.r.)”.
Zidane, nonostante le nove assenze nella sua squadra, è comunque determinato a vincere: “Siamo il Real Madrid e scendiamo in campo per questo – sottolinea -, non ci accontentiamo di niente di meno che una vittoria. Sappiamo di aver lavorato bene e conosciamo le difficoltà della sfida.
L’intenzione è raggiungere la finale e domani sarà come una finale”. “Affrontiamo una squadra molto offensiva con una grande fisicità- aggiunge ‘Zizou’ -. Se L’Atalanta assomiglia all’Ajax di due anni fa? “Sì, è una squadra molto offensiva, e composta da giocatori eccellenti, sono solidi e compatti. I paragoni non hanno senso nel calcio, l’Atalanta è l’Atalanta, l’Ajax è l’Ajax. Ma domani sarà una partita bellissima”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lotito, ‘Con me create stesse analogie del Bayern’
Società era in coma, a breve capirete cosa ho fatto per la Lazio
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
23 febbraio 2021
21:04
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Sfidare il Bayern Monaco agli ottavi di Champions League “ha un significato importante per la società, il sottoscritto, tutti gli addetti ai lavori e soprattutto per i tifosi. Quando sono subentrato il 19 luglio del 2004 e ho trovato una società in coma irreversibile, mentre oggi ha, su piani diversi, le stesse analogie del Bayern Monaco”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lo ha detto, a Sky Sport, il presidente della Lazio Claudio Lotito a margine della gara d’andata degli ottavi di finale di Champions League contro il Bayern Monaco. Sarà la sfida tra Ciro Immobile e Robert Lewandowski, un remake del duello a distanza vinto lo scorso anno dal laziale che con 36 gol ha conquistato la Scarpa d’Oro: “Ho sempre creduto in Immobile e si è creato un bel rapporto, fuori lo schema presidente-giocatore – ha spiegato Lotito a Sky Sport – Ciro credo abbia una grande carica umana, che è un valore aggiunto per lui. Le sue qualità tecniche sono indiscusse, è un grande professionista.
Festeggeremo la sua Scarpa d’Oro e stiamo organizzando una grande manifestazione, chiaramente in una location istituzionale importante che diventa emblematica per tutta la città”. “Se ricomprerei la Lazio? “Facendo un ragionamento razionale, viste tutte le problematiche affrontate – dice ancora Lotito -, ci avrei pensato. Sono abituato alle battaglie, mi piacciono le sfide, quindi da questo punto di vista lo rifarei. Mi stimola, mi dà adrenalina, anche per tutto l’affetto ricevuto dai tifosi, che ora hanno capito cosa vuol dire prendere una squadra dalle ceneri e rifarla da zero”. “A breve completeremo il centro sportivo e capirete che cosa ha fatto Lotito per la Lazio – sottolinea il presidente -. Ora la Lazio è un punto di arrivo e non di partenza, tutti vogliono la Lazio perché sanno come è gestita
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions: Lazio-Bayern 1-4
Biancocelesti travolti in andata ottavi all’Olimpico
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
22:53
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Bayern Monaco ha battuto la Lazio 1-4 nell’andata degli ottavi di Champions League. All’Olimpico, i detentori del trofeo e campioni del mondo hanno mostrato una schiacciante superiorità nel primo tempo, portandosi sullo 0-3 grazie ai gol di Lewandowski (9′), Jamal Musiala (24′) e Sané (42′).
In avvio di ripresa è 0-4 per un autorete di Acerbi, poi Correa accorcia le distanze. “Trovo delle analogie con il Bayern Monaco, ora siamo temuti”. Le parole del presidente della Lazio, Claudio Lotito, poco prima della sfida di Champions contro il Bayern hanno ricevuto sul campo una dolorosa smentita.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
All’Olimpico è stata una Caporetto, un 1-4 (con i tedeschi che dopo l’ora di gioco hanno scelto di non infierire) frutto di regali come quelli di Musacchio e Patric in occasione della prima e terza rete degli ospiti e di un atteggiamento troppo remissivo della squadra biancoceleste, irriconoscibile e impaurita al cospetto dei campioni del mondo. I quali erano penalizzati da qualche assenza pesante (Muller, Gnabry, Pavard, Tolisso, Douglas Costa) ma con l’allenatore Hansi Flick comunque in grado di attingere a una rosa ricca al punto che si è potuto permettere di lanciare dall’inizio un talento del calibro del giovanissimo Jamal Musiala. Questi, segnando oggi la seconda rete dei bavaresi, è diventato il più giovane calciatore inglese a segnare in Champions, con 17 anni e 363 giorni, oltre che il secondo più ‘green’ in assoluto dopo l’ex romanista Bojan Krkic, che con il Barcellona nel 2007-’08 andò a segno contro lo Schalke 04 a 17 anni e 271 giorni. A uno così, e ai vari Lewandowski, Coman, Davies (spettacolari alcuni suoi duelli in velocità sulla fascia con l’altro ‘sprinter’ Lazzari) e Sané, la Lazio ha opposto i Musacchio e Patric che non sono pronti per giocare a questi livelli, e un Acerbi in confusione e a segno nella sua porta per l’autorete del poker bavarese a inizio ripresa.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Così, a parte una decina di minuti dopo lo 0-4, la squadra di Simone Inzaghi, che può recriminare soltanto sulla mancata concessione di un rigore per fallo su Milinkovic sullo 0-1, non è mai riuscita ad essere presente nel match, condizionata anche dal fatto che a metà campo sono contemporaneamente scomparsi i vari Leiva, Luis Alberto e Milinkovic Savic, ovvero un reparto teoricamente d’eccellenza ma oggi totalmente assente. In particolare Milinkovic, talento che ancora una volta ha sprecato l’occasione di mostrare il proprio valore sul palcoscenico dell’Europa che conta. Il Bayern va in vantaggio già al 9′, con il suo bomber Lewandowski che sfrutta il retropassaggio sbagliato dell’impacciato Musacchio (sostituito dopo mezzora) e batte Reina. Al 20′ raddoppio con Musiala: l’azione era partita dalla sinistra con Davies, con palla poi a Goretzka e appoggio vincente per il 17enne inglese. Impietoso il Bayern trovava poi lo 0-3, dopo che Patric perdeva un pallone sulla trequarti e veniva seminato dal rapidissimo Coman: l’ex della Juve evitava anche Acerbi e tirava,Reina respingeva ma nulla poteva sulla ribattuta di Sanè. Nella ripresa arrivavano l’autogol di Acerbi e la rete ‘della bandiera’ di Correa, ma ormai era una partita senza storia. Come lo sarà il match di ritorno nella magnifica Allianz Arena: la Lazio è già fuori dall’Europa.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions: Atletico Madrid-Chelsea 0-1
A Bucarest, decide la gara una rovesciata di Giroud
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
23:20
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
L’Atletico Madrid è stato sconfitto 1-0 dal Chelsea nell’andata degli ottavi di finale di Champions League. La partita, giocata a Bucarest, è stata decisa da una rete di Giroud, in rovesciata, al 23′ della ripresa.