Tecnologia tutte le notizie. Tutto sulla Tecnologia sempre aggiornato approfondito ed in tempo reale!
Aggiornamenti, Android, Notizie, Scienza, Tecnologia, Ultim'ora

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 21 minuti

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 16:51 DI LUNEDÌ 14 GIUGNO 2021

ALLE 05:53 DI GIOVEDÌ 17 GIUGNO 2021

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Fondatore Twitter Jack Dorsey pubblica tre bandiere Nigeria
Senza commenti, dopo sospensione di social e successive proteste
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
14 giugno 2021
13:06
AGGIORNATO ALLE
16:51
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il fondatore di Twitter, Jack Dorsey, ha twittato oggi tre bandiere nigeriane, senza aggiungere commenti. I media locali hanno interpretato il messaggio come un sostegno alle proteste avvenute sabato in Nigeria contro il malgoverno e la sospensione della piattaforma social.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il tweet di Dorsey ha suscitato i commenti dei nigeriani che utilizzano reti virtuali private per accedere a Twitter, in trattative con il governo nigeriano dopo la sua messa al bando lo scorso 4 giugno. Il divieto di utilizzare Twitter è seguito alla cancellazione di un tweet del capo dello Stato nigeriano Mohammadu Buhari, anche se la presidenza ha negato un collegamento tra i due fatti.
Dorsey aveva già attirato l’ostilità delle autorità in passato, quando è parso sostenitore delle proteste dello scorso anno contro la brutalità della polizia diventate note a livello internazionale con l’hashtag #EndSARS. Sabato i nigeriani sono scesi in piazza per manifestare contro malgoverno, mancanza di democrazia e divieto di usare Twitter.
La polizia ha lanciato gas lacrimogeni contro i manifestanti e molti di loro sono stati arrestati, secondo i media locali.
Nel suo discorso di sabato, in occasione della Giornata della democrazia nel Paese, il presidente Buhari ha ammesso di non essere riuscito a porre fine all’insicurezza in Nigeria, come invece promesso alla sua elezione nel 2015.   POLITICA   MONDO

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Nato, cyber minacce sempre più frequenti, ci difenderemo
L’Alleanza inserisce ‘i cambiamenti climatici’ tra le sfide
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
14 giugno 2021
17:29
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Siamo sempre più confrontati con minacce cyber e ibride, comprese le campagne di disinformazione, e l’uso dannoso di tecnologie emergenti sempre più sofisticate. I rapidi progressi nel campo dello spazio stanno influenzando la nostra sicurezza.
La più grande responsabilità dell’Alleanza è proteggere e difendere i nostri territori e le nostre popolazioni dagli attacchi e affronteremo tutte le minacce e le sfide che influiscono sulla sicurezza euro-atlantica”. Si legge nella dichiarazione finale dei leader Nato. Tra le minacce anche “i cambiamenti climatici”, che hanno un impatto sulla sicurezza dell’Alleanza.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Tiqets: mette in palio smartwork dal Duomo o a Casa Batlò
Concorso internazionale
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
14 giugno 2021
17:58
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La società olandese di prenotazioni per musei e attrazioni Tiqets lancia un concorso internazionale che vuole ripagare dei mesi di lavoro da casa. In palio c’è “una giornata di work from here (lavoro da qui) unica dal Duomo di Milano o in altre quattro location internazionali leggendarie: MoMA (New York City), Casa Batlló (Barcellona), Centre Pompidou (Parigi), Escher in Het Paleis (L’Aia).
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“È difficile sentirsi motivati dopo un anno di lavoro da casa – afferma Luuc Elzinga, Presidente e Co-fondatore di Tiqets – vogliamo aiutare le persone a rinascere quest’estate e a sentirsi di nuovo ispirate. Ecco perché stiamo collaborando con musei e attrazioni incredibili come il Duomo di Milano per consentire alle persone di cambiare il loro idilliaco sfondo Zoom con quello reale. Siamo entusiasti di accogliere nuovamente le persone nella cultura attraverso questa esperienza unica di vedere questi luoghi”. “È tempo per tutti noi di riaccendere la scintilla e goderci un’estate sicura e fantastica piena di esperienze reali” continua Nadia Mastangelo, Regional Manager di Tiqets per l’Italia e Malta) “Grazie alla partnership con Tiqets, il nostro Archivio spalanca le proprie porte per offrire un’esperienza di lavoro unica, a contatto con le possenti pareti gotiche del Duomo, per godere di una straordinaria vista sulle vetrate dell’abside, prima di una passeggiata tra le guglie, accompagnati da una guida ufficiale della Veneranda Fabbrica. Sono certo che anche coloro che ne vivono quotidianamente la presenza in città, potranno scoprire molti sorprendenti dettagli e appassionanti preziosità” sono le parole di Fulvio Pravadelli, Direttore Generale della Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Prix Italia, si apre il confronto sulle sfide future
Al via da Scala. Casellati, ruolo etico media contro fake
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
14 giugno 2021
20:26
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Inaugurato alla Scala di Milano, si è aperto oggi il Prix Italia, l’Oscar delle produzioni televisive, radiofoniche e digitali, come l’ha definito il presidente della Rai Marcello Foa. “Cosi il Prix viene considerato all’estero – ha spiegato – ma come capita spesso, tante nostre bellezze che sono ammirate, invidiate fuori Italia, sono poco conosciute da noi”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La scelta del tempio della lirica a Milano (doveva essere in Lombardia, a Como, già lo scorso anno) per la cerimonia di inaugurazione ha voluto rimarcare ancora di più il ruolo che i media hanno nel rilancio culturale e nelle nuove sfide sull’informazione del post pandemia. Un compito fondamentale ribadito con forza nel suo discorso di apertura del presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati, che ha invitato a riflettere su come gestire al meglio, “con prudenza e responsabilità, queste grandi potenzialità comunicative e il loro impatto sociale”. “Potenzialità che, inevitabilmente, aprono a nuovi interrogativi sul ruolo etico dei media – ha aggiunto – . Ovvero, sulla necessità di accompagnare lo sviluppo di questi fondamentali canali di comunicazione a un loro uso sempre più responsabile e prudente, nel difficile equilibrio tra infodemia, fake news e ridondanza di un’informazione sempre più accessibile, tempestiva e spesso incontrollata. In tale prospettiva, l’accuratezza delle notizie e la loro corretta divulgazione diventano i principali indici di qualità: tanto nei programmi specializzati quanto in quelli di semplice intrattenimento, tanto nel servizio pubblico quanto nell’editoria privata”.
Sarà questo uno degli argomenti centrali dei prossimi 4 giorni di eventi, tra anteprime, incontri, dibattiti, in presenza e online che ruoteranno attorno al tema ‘ Rebuilding Culture and Entertainment: Media’s Role for a New Start”. Le adesioni al concorso internazionale, organizzato dalla Rai per programmi di qualità radio, tv e web, sono state al di là di ogni aspettativa considerando il momento di emergenza sanitaria: 241 programmi in concorso nelle sezioni radio, tv e web, presentati da 56 organismi di 33 Paesi e valutati da 66 giurati, in rappresentanza di 43 broadcaster da 29 Paesi.; Ma soprattutto quello che hanno voluto sottolineare tutti gli interventi sul palco della Scala, con un pubblico ancora contingentato ma più numeroso di quello previsto nella fase organizzativa perché da oggi anche la Lombardia è in fascia bianca, l’ edizione n.73 del Prix deve essere un momento di rilancio del Paese, in un clima di collaborazione e coesione istituzionale. “Le istituzioni – ha detto il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana – se collaborano possono superare qualunque difficoltà, altrimenti è tutto più difficile: quella di oggi è una prova, le istituzioni si sono messe insieme e hanno realizzato questo che sicuramente sarà un bellissimo e ottimistico evento”. “Insieme la Scala, il Comune di Milano, la Regione Lombardia e la Rai con spirito istituzionale abbiamo detto detto ‘crediamoci'”, ha confermato Foa, mentre il sovrintende della Scala Dominique Meyer ha ricordato l’importante ruolo svolto dalla Rai nel lungo periodo del lockdown ‘per trovare un modo diverso per tenere viva l’emozione del teatro’. Anche il sindaco di Milano Beppe Sala, ha voluto sottolineare il connubio storico tra Rai e Milano, tornando comunque a sostenere l’importanza di una ‘rigenerazione’ della presenza dell’azienda a Milano.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Satelliti, droni e 5G guardiani del cuore di Roma
Presentato Pomerium, tecnologie per tutelare il centro
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
15 giugno 2021
13:07
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Una schiera di guardiani invisibili per proteggere il cuore di Roma: satelliti, droni e 5G in campo per tutelare il centro storico. E’ l’obiettivo di Pomerium, uno dei progetti vincitori di ‘5G for l’Art’, il bando dell’Agenzia Spaziale Europea (Esa) per l’utilizzo della tecnologia a favore del patrimonio culturale e dell’ambiente, presentato in conferenza stampa al Ministero della Cultura.
Mettere insieme alcune delle più importanti tecnologie per offrire soluzioni innovative, sostenibili e digitali nel monitoraggio delle infrastrutture e dei beni culturali: è il motore ispiratore di Pomerium un progetto di e-Geos, società costituita da Telespazio (80%) e dall’Agenzia Spaziale Italiana (20%), che prende il nome da quel che era 2 millenni fa l’invisibile confine sacro e inviolabile di Roma.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il progetto, cofinanziato da ESA e ASI nell’ambito dell’iniziativa congiunta Space for L’ART (L’Aquila, Roma, Torino), prevede la realizzazione di un sistema di monitoraggio avanzato che utilizza metodologie e tecnologie integrate.
Grazie all’uso di dati provenienti da satelliti, droni e sensori IoT (Internet of Things) collocati in situ e connessi tramite la rete 5G, Pomerium permetterà di costruire modelli digitali per individuare i fenomeni in atto e predire le loro evoluzioni nel tempo. In particolare, il sistema sarà in grado di fornire una valutazione della stabilità del suolo e dei manufatti, eventuali attività illegali come discariche abusive, vegetazione infestante e inquinanti nell’aria, e gli impatti sugli edifici storici. Cuore del progetto, il cui termine delle attività è previsto nel marzo 2022, è la piattaforma cartografica digitale Aware di e-Geos, che garantirà la raccolta dei contenuti e la loro fruizione da parte degli utenti coinvolti.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Apple iOS 15, le novità per proteggere meglio la privacy
Più attenzione alle email e sicurezza durante la navigazione
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
15 giugno 2021
13:20
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il prossimo aggiornamento di iOS 15, il sistema operativo di Apple per gli iPhone in arrivo in autunno, include una serie di migliorie rivolte alla privacy. Tra queste, i nuovi controlli sulle informazioni di localizzazione che di norma vengono salvate quando si scatta una foto. Con iOS 15 sarà più semplice disattivare tale impostazione che, se da un lato può essere utile per ricordarsi il luogo impresso in un’immagine, dall’altro rappresenta comunque un ulteriore tassello nell’ampio ecosistema dei cosiddetti Big Data che ognuno si porta dietro.
L’app Mail introduce la Privacy Prevention, che permette di nascondere il proprio indirizzo IP e la localizzazione quando si invia una email.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Questo impedisce ad eventuali hacker di intercettare il riferimento unico di connessione dell’utente vittima, così come la posizione da cui è collegato.
Il lavoro di Apple sulla privacy si è esteso anche a Siri. I comandi che vengono impartiti all’assistente vocale sfrutteranno maggiormente le capacità computazionali a bordo di iPhone e iPad, così da ridurre la richiesta di informazioni da internet. Ad ogni modo, la voce dell’utente che chiede qualcosa non verrà mai registrata o salvata sul cloud.
Passando al browser Safari, questo godrà di una VPN integrata, chiamata Private Relay, con cui mascherare il traffico e nascondere i dati di navigazione, inaccessibili alla stessa Apple. La funzionalità sarà integrata in iCloud+, la versione dei servizi della nuvola di Apple riservata agli abbonati, ad eccezione di quelli in Cina, Bielorussia, Colombia, Egitto, Kazakistan, Arabia Saudita, Sud Africa, Turkmenistan, Uganda e Filippine a causa delle restrizioni vigenti in tali Paesi.
Con iOS 14.5 Apple aveva già rilasciato App Tracking Transparency, con cui il sistema chiede all’utente il via libera al tracciamento delle proprie attività per singole app, a scopo di raccolta pubblicitaria.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Autorità nazionali possono fare causa a Fb sulla privacy
Azioni legali possono partire dai singoli Stati e non solo dall’ente irlandese di protezione dati
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
15 giugno 2021
10:47
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Anche un’autorità nazionale per la privacy, e non soltanto quella irlandese, può fare causa a Facebook in caso di violazione della direttiva sulla protezione dei dati (Gdpr): lo ha stabilito la Corte di giustizia della Ue, in una sentenza che vede l’autorità belga di protezione dei dati contro Facebook Irlanda, Facebook Belgio e Facebook Inc per aver raccolto dati attraverso i cookie, in violazione della direttiva.
La Corte ha chiarito che, nonostante l’autorità irlandese sia “capofila” del trattamento dati visto che è Facebook Irlanda il titolare del trattamento, anche le altre autorità nazionali possono agire in tribunale.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Anche un’autorità nazionale per la privacy, e non soltanto quella irlandese, può fare causa a Facebook in caso di violazione della direttiva sulla protezione dei dati (Gdpr): lo ha stabilito la Corte di giustizia della Ue, in una sentenza che vede l’autorità belga di protezione dei dati contro Facebook Irlanda, Facebook Belgio e Facebook Inc. per aver raccolto dati attraverso i cookie, in violazione della direttiva.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La Corte ha chiarito che, nonostante l’autorità irlandese sia “capofila” del trattamento dati visto che è Facebook Irlanda il titolare del trattamento, anche le altre autorità nazionali possono agire in tribunale.
Tutto nasce perché dall’entrata in vigore dell’RGPD, ossia il 25 maggio 2018, in applicazione del principio dello ‘sportello unico’ previsto dalla direttiva, “solo il commissario irlandese per la protezione dei dati sarebbe competente ad intentare un’azione inibitoria, sotto il controllo dei giudici irlandesi”.
Quindi i giudici belgi hanno chiesto alla Corte se l’autorità belga della privacy fosse legittimata ad intentare un’azione oppure no.
Nella sua sentenza, pronunciata in Grande Sezione, la Corte precisa quindi i poteri delle autorità nazionali di controllo nell’ambito dell’RGPD. E dichiara in particolare che, “in presenza di determinate condizioni”, la direttiva “autorizza un’autorità di controllo di uno Stato membro ad esercitare il suo potere di intentare un’azione dinanzi ad un giudice di tale Stato e di agire in sede giudiziale in caso di presunta violazione dell’RGPD, con riguardo ad un trattamento transfrontaliero di dati, pur non essendo l’autorità di controllo capofila per tale trattamento”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Tra le condizioni, ad esempio, c’è la competenza territoriale, ovvero “in caso di trattamento transfrontaliero di dati”, l’autorità di controllo di uno Stato membro può intentare un’azione giudiziaria anche se il titolare del trattamento di dati personali non ha uno stabilimento principale nel suo territorio, purché ne abbia uno in uno Stato Ue.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Violazione dei dati, impatto da 223 miliardi di dollari
Il costo potenziale per le prime 100 aziende al mondo
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
15 giugno 2021
13:15
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Secondo lo studio ‘Valuing Cyber Risk’, realizzato da Interbrand e Infosys, sarebbe di 223 miliardi di dollari il rischio economico di una violazione dei dati per le prime 100 aziende al mondo, parte della classifica ‘100 Best Global Brands 2021’. Per quantificare il rischio, gli analisti hanno identificato alcuni fattori chiave che, a seguito di un’eventuale ‘data breach’, causerebbero una perdita economica sul breve e medio periodo.
Tra questi, la presenza (reputazione del brand), l’affinità (coinvolgimento col brand), la fiducia.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Per il danno potenziale è stata utilizzata una metodologia proprietaria di Interbrand. Dal report emerge che alcuni settori, principalmente quello tecnologico, dei servizi finanziari e automotive, rischiano un maggiore impatto globale sul marchio per un attacco hacker.
Tuttavia, sono i brand del lusso e dei beni di consumo che dovrebbero fronteggiare una perdita maggiore in termini economici, in primo luogo la riduzione dell’utile netto. Valuing Cyber Risk ha anche quantificato il trend del rischio per singolo mercato. Ad esempio, quello per il segmento hi-tech è salito a 29 miliardi di dollari, ovvero il 53% dell’utile netto del settore nel 2020; i servizi finanziari rischiano 2,6 miliardi di dollari, circa il 52% dell’utile netto dello scorso anno; l’automobilistico 4. 2 miliardi di dollari, il 77% dell’utile netto; i beni di consumo 5 miliardi di dollari, il 114% del reddito netto. Il rischio del valore per i marchi del lusso è stimato in 2,4 miliardi di dollari, il 115% del reddito netto del settore nel 2020.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Turchia: Corte diritti, no a licenziamento per ‘like’ su Fb
‘Violata libertà d’espressione dell’impiegata licenziata’
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
STRASBURGO
15 giugno 2021
12:13
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La Corte europea dei diritti umani (Cedu) ha stabilito che la Turchia, licenziando un’impiegata pubblica per dei “like” messi a vari articoli pubblicati su Facebook, ha violato la sua libertà d’espressione.
Le autorità turche sostengono che la misura è stata adottata perché i “like” dell’impiegata, che era assegnata al servizio di pulizie, erano suscettibili di “disturbare la pace e la tranquillità sul posto di lavoro, dato che gli articoli contenevano accuse di stupro nei confronti di insegnanti e accuse a leader e partiti politici”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Ma nella sentenza, con un voto all’unanimità, i giudici sostengono che gli articoli riguardavano “argomenti di indiscutibile interesse pubblico”, dato che contenevano “critiche politiche virulente contro supposte pratiche repressive delle autorità, appelli a manifestare per protestare contro di esse, espressioni di indignazione per l’omicidio del presidente di un ordine d’avvocati, la denuncia di presunti abusi sugli studenti nelle scuole pubbliche e una forte reazione a una dichiarazione, ritenuta sessista, di un leader religioso”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Amazon prepara il rientro al lavoro, tre giorni in ufficio
Servirà una richiesta per uno smart working più lungo
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
15 giugno 2021
13:08
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dopo Apple, Google e Facebook, anche Amazon prepara il rientro dei suoi dipendenti in ufficio. L’azienda, così come stabilito da altre realtà del mondo tecnologico, punta su una formula ibrida.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
I lavoratori svolgeranno le loro mansioni in presenza per tre giorni alla settimana, mentre per i restanti due potranno scegliere se lavorare da casa o da dovunque vorranno, comunque in remoto. Chi volesse ottenere un periodo di smart working più lungo, andando oltre i due giorni, dovrà presentare una richiesta e attendere il responso.
Andy Jassy, attuale numero uno di AWS, che a luglio prenderà il posto di Jeff Bezos come CEO del gruppo, ha di recente ribadito che alcuni aspetti della collaborazione in presenza sono difficilmente sostituibili dalle riunioni online: “Semplicemente, non è lo stesso. È davvero cambiato il modo in cui dobbiamo pensare e indirizzare l’innovazione, come sollecitiamo chi si occupa di realizzarla, così come la tipologia dei meeting che organizziamo”.
Ad oggi, Amazon conta a livello globale circa 1,3 milioni di persone, distribuite negli uffici in tutto il mondo. Di queste, 500.000 sono state assunte nel corso del solo 2020, per far fronte al forte incremento della domanda di e-commerce. Amazon aveva precedentemente adottato un approccio più rigoroso ai suoi piani di ritorno al lavoro. A marzo, l’obiettivo del colosso era “tornare ad una cultura incentrata sull’ufficio come linea di base”. Altre aziende tecnologiche hanno adottato un modus operandi simile nei loro piani di ritorno al lavoro. La scorsa settimana, Apple ha affermato che i dipendenti torneranno in ufficio tre giorni alla settimana a partire dall’inizio di settembre. A maggio, Google ha dichiarato che si aspetta che il 20% dei suoi dipendenti lavori da casa anche dopo la riapertura degli uffici, entro la fine dell’anno.   ACQUISTA SU AMAZON

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Windows 11, in un video i suoni della piattaforma
L’aggiornamento del sistema operativo sarà presentato il 24 giugno
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
15 giugno 2021
13:10
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La nuova versione di Windows, il sistema operativo di Microsoft, sarà presentata il 24 giugno. Come percorso di avvicinamento all’evento che si terrà alle 17 italiane (le 11 della costa atlantica del Nord America), l’azienda ha pubblicato su YouTube un video che mette assieme tutti i suoni di avvio della piattaforma, sin dal primo Windows 95.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il mix è però stato rallentato del 4.000%, per ricreare un effetto ‘ambient’ su una traccia lunga proprio 11 minuti, come il numero che contraddistinguerà la prossima iterazione del sistema: Windows 11.
“Hai problemi a rilassarti perché sei troppo eccitato per l’evento Microsoft del 24 giugno?” chiede la didascalia di YouTube. “Fai un lento viaggio nella memoria con i suoni di avvio di Windows 95, XP e 7, rallentati ad una velocità meditativa del 4.000 percento”. Come precedentemente spiegato da Satya Nadella, CEO del gruppo, questa versione di Windows promette di essere la più radicale in un decennio. Attesa una rivisitazione dell’interfaccia utente, sia in termini di icone che di design del menu Start, dove potranno essere inseriti veri e propri widget personalizzati. Oltre a ciò, l’apertura del Windows Store per tutte le principali app di terze parti, ad oggi escluse dal negozio digitale e scaricabili esternamente.
Quest’ultima mossa dovrebbe portare maggiore sicurezza all’utente e un rischio minore di presenza di codice malevolo e virus. Microsoft si riferisce al prossimo Windows con il nome in codice “Sun Valley”, a cui sta lavorando da almeno un paio di anni. Al lancio di Windows 10, nel 2015, la compagnia aveva annunciato la volontà di non proseguire più nella nomenclatura classica, riferendosi al suo OS solo con i nomi degli aggiornamenti periodici (October Update, May Update, ecc). Ora sembra in atto un cambio di strategia e un ritorno al passato.

Fiera ragazzi: 77% i lettori under 14, superano adulti
Dati Aie, digitale utilizzato da 31%.Crescono Youtube e social
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
15 giugno 2021
14:12
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Sono il 77% i lettori nella fascia d’età 0-14 anni contro il 61% della popolazione adulta. Sono i dati 2020 della ricerca ‘Bambini e ragazzi tra libri, app e podcast nell’anno del Covid-19′ realizzata dall’ufficio studi dell’Associazione Italiana Editori, in collaborazione con Pepe Research e Bologna Children’s Book Fair, presentata in occasione della Fiera del libro per ragazzi in programma fino al 17 giugno sulla piattaforma online dedicata.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Se si considerano solo i libri a stampa, esclusi quindi audiolibri, ebook e app editoriali, sono lettori il 72% contro il 55% degli adulti.
I lettori più assidui si trovano nella fascia 4-6 anni dove sono il 93%, valore che scende all’84% tra 7-9 anni e al 65% tra 10-14 anni. Nella fascia 0-3 anni, sono lettori il 77%, considerando i bambini che manipolano libri tattili, utilizzano libri da colorare o sfogliano fiabe e brevi racconti accompagnati da un adulto.
Il libro fisico, nonostante lo sviluppo del digitale, rimane centrale: il 69% di chi legge lo fa solo con libri a stampa o tattili. Il 29% utilizza sia supporti analogici che digitali, il 2% solo digitali.
Soprattutto nella fascia 7-14 anni sono sempre più popolari contenuti editoriali legati a personaggi di serie tv, youtuber, tiktoker.
Youtube è utilizzato dall’82% nella fascia 4-14 anni per guardare cartoni animati, film e video, il 64% utilizza social network e sistemi di messaggistica. “La lettura si inserisce sempre più in una rete di altre attività e di consumi culturali legate alla rete, ai social, alle immagini e per questo assume forti elementi di occasionalità” spiega Gianni Peresson, responsabile dell’ufficio studi di Aie.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Webuild: in Texas per il primo treno proiettile americano
Contratto da 16 miliardi di dollari per la linea Dallas-Houston
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
15 giugno 2021
14:45
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Webuild e la sua controllata statunitense Lane Construction hanno firmato un accordo con la società Texas Central per realizzare la prima ferrovia ad alta velocità in America, che permetterà a un “treno proiettile” sul modello giapponese Shinkansen di collegare Dallas e Houston viaggiando a 320 chilometri l’ora e coprendo in appena 90 minuti la distanza tra le due metropoli texane. L’ha annunciato una nota della società italiana.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il mega-contratto, che vale 16 miliardi di dollari, uno dei maggiori nella storia delle infrastrutture americane, prevede la progettazione e la costruzione da parte di Webuild di tutti gli impianti civili della linea ferroviaria, con viadotti per circa la metà del tracciato, banchine, edifici e servizi per la manutenzione, per il deposito dei treni e per lo stoccaggio dei materiali.
Comprese le tre stazioni passeggeri previste dal progetto: oltre a Houston e Dallas, quella di Brazos Valley, unica fermata intermedia prevista per soddisfare soprattutto il traffico verso la A&M University, il maggior ateneo texano.
“Sono onorato – ha commentato il ceo di Webuild, Pietro Salini – di guidare un gruppo di uomini e donne che hanno portato il gruppo a raggiungere un risultato cosi importante per noi e per tutta la filiera produttiva di settore, mettendo la nostra esperienza al servizio di questo progetto cosi innovativo e sfidante negli Stati Uniti”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Tim spinge su Cloud e si allea con Cisco
Partnership con Noovle per soluzioni dedicate a PA e imprese
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
15 giugno 2021
15:41
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Tim spinge sul Cloud e insieme alla controllata Noovle stringe un accordo di collaborazione con Cisco per “realizzare nuove soluzioni tecnologiche per imprese e Pubblica Amministrazione”. I tre partner, spiega una nota, “faranno leva sulle rispettive infrastrutture e competenze, avvalendosi del Cisco Co-Innovation Center di Milano dedicato alla Cyber Security e alla Data Privacy e della rete di vendita del gruppo Tim.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Noovle metterà a disposizione i propri servizi e soluzioni multi-cloud, oltre ai propri Data center e circa 1.000 professionisti dedicati”. “Mettiamo a disposizione dei settori pubblici e privati piattaforme automatizzate e soluzioni in cloud che consentono la gestione dei bisogni del cliente, dalla connettività ai servizi. Le attività e i progetti che implementeremo insieme a Cisco sono in linea con il più ampio obiettivo del gruppo di contribuire alla digitalizzazione del Paese” commenta Carlo d’Asaro Biondo, Amministratore Delegato di Noovle. “Insieme, vogliamo fare in modo che il cloud combinato con la rete sia una solida piattaforma strategica. E’ un tassello fondamentale per aiutare le aziende e il paese a sfruttare al 100% la leva del digitale” ha commentato Paolo Campoli, Cisco Vice President, Global Service Provider.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Inventore web mette all’asta come Nft il codice sorgente
Sarà in vendida da Sotheby’s
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
16 giugno 2021
15:20
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Tim Berners-Lee, il papà del web, mette all’asta il codice sorgente originale di internet sotto forma di ‘non fungible token’, NFT. L’asta sarà battuta da Sotheby’se sarà la prima occasione per Berners-Lee di capitalizzare economicamente dalla sua invenzione, una delle maggiori dell’era moderna.
“E’ l’occasione per guardare indietro a 30 anni dal codice iniziale che era molto, molto semplice” e riflette sullo status del web ora, afferma Berners-Lee in un’intervista al Financial Times.
Il codice sorgente dietro al web e il suo primo browser, concepiti da Berners-Lee fra il 1989 e il 1991, non sono mai stati brevettati.
Sono stati resi pubblici gratuitamente nel dominio pubblico del Cern.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Covid spinge 5G, oltre mezzo miliardo abbonamenti entro 2021
Rapporto Ericsson, Cina e Usa più avanti, Europa a rilento
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
16 giugno 2021
15:15
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Entro la fine del 2021 gli abbonamenti al 5G nel mondo saranno oltre 580 milioni, con 1 milione di nuove sottoscrizioni al giorno. Cina, Nord America e gli Stati arabi sono primi per numero di abbonati, mentre l’Europa è partita a rilento.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La ripresa economica post-Covid-19 sarà uno dei fattori di crescita. E’ quanto emerge dall’Ericsson Mobility Report, giunto alla sua ventesima edizione, che sottolinea come “il 5G diventerà la generazione mobile più rapidamente adottata di tutti i tempi, con 3,5 miliardi di abbonamenti e una copertura del 60% della popolazione mondiale prevista entro la fine del 2026”.
Secondo la ricerca, gli abbonamenti alle reti di quinta generazione associati ad un dispositivo con a bordo il 5G sono cresciuti di 70 milioni durante il primo trimestre 2021 e si prevede raggiungano i 580 milioni entro fine anno. Tuttavia, il ritmo di adozione varia molto da regione a regione: l’Europa è partita più lentamente e paga un ritardo rispetto a Paesi come Cina, Stati Uniti, Corea, Giappone e i mercati del Consiglio di Cooperazione del Golfo (Arabia Saudita, Bahrein, Emirati Arabi Uniti, Kuwait, Oman e Katar). Per Ericsson, il 5G dovrebbe superare il traguardo del primo miliardo di abbonamenti due anni prima rispetto a quanto fatto dal 4G LTE, “grazie alla spinta della Cina, alla crescente accessibilità dei dispositivi 5G commerciali e al ruolo sempre più strategico della connettività in un’ottica di ripresa economica post-Covid-19”.
“Siamo entrati in una nuova fase del 5G, imprese e società si stanno preparando ad un mondo post-pandemico, con la digitalizzazione supportata dal 5G che giocherà un ruolo fondamentale”, dice Fredrik Jejdling, Executive Vice President e Head of Networks di Ericsson.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Regioni Ue, accelerare diffusione banda larga
Seconda riunione della piattaforma congiunta con Commissione Ue
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
16 giugno 2021
11:34
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Promuovere la diffusione rapida della banda larga europea, comprese le aree rurali e scarsamente popolate. È il messaggio emerso dalla seconda riunione della piattaforma congiunta che ha riunito i membri del Comitato europeo delle regioni (CdR) con esperti della Commissione europea e un rappresentante della Presidenza portoghese del Consiglio.
Il dibattito ha offerto l’occasione per uno scambio sulle iniziative nel settore e sul problema della misurazione dei progressi. L’esperto di statistica Martin Gauk, del programma Espon specializzato in analisi delle politiche regionali, ha indicato diversi approcci alla raccolta di dati per stimare il grado di digitalizzazione di città e regioni. I partecipanti all’incontro hanno poi presentato le buone pratiche del cosiddetto ‘Connectivity Toolbox’ e discusso delle probabili modifiche alla direttiva sulla riduzione dei costi della banda larga.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Da Snapchat il filtro per trasformarsi in personaggi Disney
Segue l’esempio di Voilà AI Artist su iOS e Android
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
16 giugno 2021
15:17
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Snapchat, la popolare app di Snap, ha rilasciato il nuovo filtro “Cartoon 3D Face”, che permette agli utenti di cambiare il loro aspetto per trasformarsi in personaggi Disney e Pixar. Solo qualche giorno fa, su Android e iPhone è diventata virale Voilà AI Artist, app dallo scopo identico.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Quello di Snapchat è un filtro, da applicare in tempo reale alle immagini e ai video girati con il cellulare. Il risultato finale è un contenuto postato sulla piattaforma social o salvato sullo smartphone e da pubblicare altrove. Snap non è nuova a filtri del genere. Ad oggi, ci sono tre obiettivi da cartone animato che gli iscritti possono scegliere.
Il primo è Cartoon Face, uscito nell’agosto 2020. Poi Cartoon, un obiettivo più avanzato che trasforma l’intero viso in un personaggio in stile Disney. Il terzo, Cartoon 3D Style , rilasciato nelle ultime ore, rende le persone con un aspetto più vicino ai lavori Pixar, alternando la forma a due generi. Per provare la novità più recente, bisogna scaricare l’ultima versione di Snapchat, andare alla schermata della fotocamera, fare clic sull’icona della faccina sorridente, poi “Esplora” e cercare “Cartoon 3D Style”. La modella Alexis Ren ha postato su TikTok un video di lei che usa la lente mentre canta in playback Tangled dal film Rapunzel. Molti artisti stanno dando vita a delle moderne rivisitazioni di classici, mettendo in scena spettacoli di Frozen e Toy Story. Il momento per contenuti del genere è roseo.
Proprio Voilà AI Artist è balzata dai 400 download totali di marzo 2021 agli oltre 10 milioni delle prime due settimane di giugno.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Google lancerà su Android un sistema di alert terremoti
Nel 2022 userà l’accelerometro del telefono per rilevare le onde
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
16 giugno 2021
13:02
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Entro il 2022, Google renderà disponibile, con un aggiornamento software di Android, l’app Android Earthquake Alerts. Si tratta di un sistema che rileverà, in automatico, le oscillazioni dell’accelerometro di ogni smartphone, per generare avvisi sulle fasi iniziali di un terremoto.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La piattaforma farà dunque tesoro dei quasi 3 miliardi di dispositivi Android attivi in tutto il mondo per realizzare grafici, anonimi, di come si muovono le falde della Terra, allertando in caso di onde superiori alla soglia di pericolosità.
Secondo gli scienziati che stanno lavorando alla funzione, sarà possibile avvisare gli utenti al primo sentore di onde ‘P’, dette primarie perché sono le prime ad essere avvertite durante un terremoto e già analizzate in zone particolarmente sismiche, al fine di mettere al sicuro la popolazione prima dell’eventuale onda ‘S’, più lenta ma anche più temibile. Google ha già avviato, in fase di beta test, Android Earthquake Alerts negli Stati Uniti, Grecia, Nuova Zelanda, Kazakistan, Repubblica del Kirghizistan, Filippine, Tagikistan, Turchia, Turkmenistan e Uzbekistan. L’obiettivo dichiarato è quello di creare la “rete di rilevamento dei terremoti più grande del mondo”.
Sui telefoni Android, gli avvisi saranno inviati come notifica con indicazioni visive su come procedere, dal mettersi al riparo ad aggrapparsi a qualcosa mentre si verifica il terremoto. In ogni momento, tali notifiche potranno essere disattivate, andando nelle impostazioni del dispositivo. Così come in California, dove il colosso collabora con lo United States Geological Survey e il California Office of Emergency Services, è plausibile che la piattaforma comunicherà in via preferenziale con gli organi critici competenti in ogni Paese in via di attivazione.   ANDROID

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Dante protagonista in gara informatica sulla cyber-sicurezza
Online 19 giugno per sensibilizzare giovani sulle nuove sfide
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
FIRENZE
16 giugno 2021
14:03
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Una gara di sicurezza informatica dedicata a Dante Alighieri che si svolgerà tra Paradiso, Purgatorio e Inferno: è quanto propone la Notte della sicurezza cibernetica, in programma online sabato 19 giugno, per sensibilizzare i giovani. L’evento, che rientra nell’ambito del progetto Cyber Interreg Europe, è organizzato dalla Scuola Imt alti studi Lucca attraverso l’unità di ricerca Sysma, il centro di competenza in Cybersecurity Toscano C3T e la squadra born2scan in collaborazione con Regione Toscana.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La gara sarà centrata sui temi legati alle tecnologie e alla sicurezza informatica.
Le sfide si svolgeranno in ordine di complessità fra Paradiso, Purgatorio e Inferno e ognuna sarà mirata su uno specifico personaggio della Divina Commedia. La competizione non richiede competenze tecniche particolari ed è accessibile a chiunque abbia passione e qualche conoscenza di informatica di base.
Durante la Notte della sicurezza informatica saranno proclamati i vincitori. “Con questa iniziativa – spiega il presidente della Regione, Eugenio Giani – ci proponiamo di sensibilizzare in particolare i giovani su questi temi, così fondamentali e strategici per tutti coloro che hanno a che fare con i sistemi e gli apparati informatici, dagli studenti, che in questa fase sono i nostri primi referenti, alle imprese che dalle reti informatiche non possono prescindere per programmare le loro produzioni e per commercializzarle”. L’obiettivo del progetto europeo Cyber – spiega l’assessore regionale alle infrastrutture informatiche, Stefano Ciuoffo – è di favorire la competitività delle piccole e medie imprese attive nella cibersicurezza, grazie al miglioramento delle politiche pubbliche a supporto del settore”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Thales Alenia Space con Telespazio per due satelliti Sicral 3
Contratto ministero della Difesa da 160 mln solo per prima fase
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
16 giugno 2021
18:54
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Le due j.v. della Space Alliance tra Leonardo e Thales, Thales Alenia Space e Telespazio, hanno firmato con il ministero della Difesa italiana un contratto per due satelliti di telecomunicazione Sicral 3: il valore complessivo ammonta a quasi 160 milioni di euro solo per la prima fase che comporta lo sviluppo dettagliato del progetto e la realizzazione dell’hardware fino alle prove di qualifica.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il nuovo sistema satellitare (del programma ‘Sicral’, Sistema Italiano per Comunicazioni Riservate ed Allarmi) , viene spiegato, risponde alle esigenze di comunicazione e dell’interoperabilità della Difesa Italiana dando continuità agli attuali servizi di telecomunicazioni satellitari e ampliandoli per garantire servizi di sicurezza, di soccorso pubblico e di protezione civile.
“La firma del contratto rappresenta per Thales Alenia Space – commenta l’a.d Massimo Claudio Comparini – e per tutta l’industria spaziale italiana con la sua filiera un passo nella capacità di proporre soluzioni architetturali e tecnologia alla frontiera al servizio delle esigenze del Governo italiano, di organizzazioni internazionali come la Nato e dei paesi alleati” “Le missioni Sicral rappresentano da oltre 20 anni un esempio di eccellenza nella realizzazione e gestione di programmi spaziali complessi. La Space Alliance tra Leonardo e Thales, attraverso le sue aziende Telespazio e Thales Alenia Space, opera in sinergia e stretta collaborazione con il ministero della Difesa garantendo così al nostro Paese e alla Nato servizi di comunicazioni satellitari moderni ed efficaci”, dice Luigi Pasquali, coordinatore delle attività spaziali di Leonardo e a.d. di Telespazio.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Spazio, partiti i 3 astronauti cinesi per il modulo Tianhe
In orbita per tre mesi, la missione più lunga fatta dalla Cina
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
17 giugno 2021
03:48
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
I primi astronauti per la nuova stazione spaziale cinese sono partiti per la missione con equipaggio di 3 mesi, la più lunga finora messa a punto da Pechino, quale ulteriore passo verso lo status di potenza spaziale.
Il razzo Long March-2F, con i tre astronauti a bordo della navicella Shenzhou-12, è decollato alle 9:22 locali (le 3:22 in Italia) dal centro di lancio di Jiuquan nel deserto del Gobi.

È la prima missione cinese con equipaggio dal 2016 e la prima finalizzata a raggiungere la nuova stazione spaziale, ancora in fase di sviluppo. Gli astronauti attraccheranno al modulo principale, chiamato Tianhe.

Tecnologia tutte le notizie in tempo reale sempre aggiornate!
Aggiornamenti, Android, Notizie, Scienza, Tecnologia, Ultim'ora

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 17 minuti

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 02:21 DI VENERDÌ 11 GIUGNO 2021

ALLE 16:51 DI LUNEDÌ 14 GIUGNO 2021

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Ecco Agenzia cybersicurezza, 300 esperti e 500 mln euro
Cdm approva decreto, Baldoni verso la direzione generale
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
11 giugno 2021
02:21
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Una super-squadra di 300 esperti, con una dotazione di 530 milioni di euro fino al 2027 per proteggere l’Italia dal rischio cyber. Sono i numeri dell’Agenzia per la cybersicurezza nazionale, creata oggi con un decreto legge firmato dal premier Mario Draghi e approvato dal Consiglio dei ministri.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Un esperto sarà designato alla guida: il nome attualmente più accreditato è quello di Roberto Baldoni, numero 2 del Dis, con delega proprio al cyber. Una svolta epocale in un settore diventato centrale tanto che, si legge nella bozza, c’è “straordinaria necessità ed urgenza” di “attuare misure tese a rendere il Paese più sicuro e resiliente anche nel dominio digitale”.
La vulnerabilità delle reti e dei sistemi informativi di soggetti pubblici e privati, infatti, possono “provocare il malfunzionamento o l’interruzione di funzioni essenziali dello Stato con potenziali gravi ripercussioni sui cittadini, sulle imprese e sulle pubbliche amministrazioni, sino a poter determinare un pregiudizio per la sicurezza nazionale”.
Un esempio del pericolo incombente è l’attacco hacker – con richiesta di riscatto – che lo scorso maggio ha paralizzato uno dei più grandi gasdotti degli Stati Uniti. Rischi che sono del resto ben presenti al Governo. “Abbiamo il 93-95% dei server della Pubblica amministrazione non in condizioni di sicurezza”, è l’allarme lanciato da Vittorio Colao, ministro per l’Innovazione tecnologica e la Transizione digitale. E il sottosegretario con delega all’Intelligence, Franco Gabrielli, ha riconosciuto che il Paese ha una fragilità “per mancanza dei consapevolezza dei rischi, per un deficit di cultura su questi temi: purtroppo siamo molto in ritardo e dobbiamo camminare a passi molto svelti”. Bisogna cambiare ‘macchina’ per accelerare ed il veicolo messo a punto dal Governo è l’Acn. Non sarà più il Dis, dunque, il capofila della difesa cyber. La bozza di decreto – in 19 articoli – è stata illustrata questa mattina da Gabrielli al Copasir, che ha avanzato delle proposte di modifica, in particolare rafforzando il ruolo di garanzia dello stesso Comitato sul nuovo organismo.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Richiesta recepita, visto che il comunicato del Consiglio dei ministri indica che il provvedimento “prevede specifici poteri di controllo da parte del Comitato”.
L’Agenzia opererà sotto la responsabilità del premier e dell’Autorità delegata per la sicurezza della Repubblica (ora lo stesso Gabrielli) e in stretto raccordo con l’intelligence. Il direttore generale resterà in carica per 4 anni rinnovabili per altri 4. Nasce un nuovo organismo, il Comitato interministeriale per la cybersicurezza (Cic), con funzioni di consulenza, proposta e deliberazione in materia. Presieduto dal premier, è composto da ministri di Esteri, Interno, Giustizia, Difesa, Economia, Sviluppo economico, Transizione ecologica Università e ricerca e dal ministro delegato per l’Innovazione tecnologica. L’Agenzia ha personalità giuridica di diritto pubblico ed è dotata di autonomia regolamentare, amministrativa, patrimoniale, organizzativa, contabile e finanziaria. Coordinerà i soggetti pubblici coinvolti in materia di cybersicurezza a livello nazionale e promuoverà azioni comuni dirette ad assicurare la resilienza cibernetica per lo sviluppo della digitalizzazione del Paese, del sistema produttivo e delle pubbliche amministrazioni. Si punta anche a conseguire “l’autonomia, nazionale ed europea, riguardo a prodotti e processi informatici di rilevanza strategica a tutela degli interessi nazionali nel settore”.
Per non dipendere da tecnologie riferibili ad altri Paesi, si pensi al 5G. Sarà così possibile creare strumenti ‘made in Italy’ e commercializzarli finanziando la stessa Agenzia. E far crescere solide professionalità nazionali in questo campo. Tra i bracci operativi dell’Acn c’è il Csirt (Computer Security Incident Response Team), ora operativo presso il Dis: è la squadra che interviene in caso di incidenti ed attacchi e sarà trasferita presso l’Agenzia col nome Csirt Italia. Il Nucleo per la cybersicurezza lavora invece alla prevenzione e preparazione ad eventuali situazioni di crisi e per l’attivazione delle procedure di allertamento. Il Nucleo riceve dal Csirt le comunicazioni sulle violazioni o i tentativi di violazione della sicurezza. Per ‘riempire’ l’Agenzia ci sarà bisogno di personale altamente qualificato che potrà essere trasferito da altre amministrazioni pubbliche oppure essere assunto all’esterno, anche in deroga: il trattamento economico è pari a quello dei dipendenti della Banca d’Italia. Trecento unità è il massimo dell’organico consentito – secondo la bozza – ma il numero potrà essere ridefinito con successivi decreti. La dotazione finanziaria dell’organismo è in continua crescita, passando dai 41 milioni di euro del 2022 ai 122 milioni del 2027.   POLITICA   ECONOMIA

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Hacker attaccano big videogiochi Electronic Arts
Furto codice sorgente, ‘nessun rischio per la privacy’
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
11 giugno 2021
10:49
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Attacco hacker contro Electronic Arts, uno dei giganti mondiali dei videogiochi. “Stiamo indagando la recente intrusione nella nostra rete con la quale è stato rubato un ammontare limitato di codice sorgente”, afferma la società in una nota, sottolineando che gli hacker non hanno avuto accesso ai dati dei giocatori e “non c’è ragione di ritenere che la privacy” di chi gioca “sia a rischio”.
“Ogni volta che trapela un codice sorgente tutti dovrebbero preoccuparsi.
Con queste preziose informazioni in possesso, gli hacker possono facilmente vedere il funzionamento interno di un gioco, sfruttare delle falle di sicurezza e persino fare il reverse engineering dei giochi con scopi dannosi – spiega Marco Fanuli, Security Engineer Team Leader di Check Point Italia – Se gli hacker procedono con la vendita del furto nel darkweb, queste attività malevoli possono essere scalate. Alcuni report ci dicono che il codice sorgente di questo leak che coinvolge EA Games è già stato pubblicizzato nel darkweb. La cosa non sorprende, dato che gli hacker di solito sono veloci a monetizzare ciò che rubano, persino tali informazioni proprietarie che possono fruttare molti soldi agli hacker”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Voilà, l’app che trasforma i selfie in personaggi Disney
Boom di download per iOS e Android, con qualche dubbio privacy
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
11 giugno 2021
11:38
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Boom di popolarità per Voilà, una nuova applicazione per iOS e Android. Sfruttando l’intelligenza artificiale applicata alle foto, trasforma ogni tipologia di selfie in un cartoon in stile Disney.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Meglio conosciuta come ‘Voilà AI Artist Cartoon Photo”, il software è stato realizzato dalla società Wemagine.AI, con la volontà di permettere a tutti di calarsi nei panni di un personaggio Disney Pixar, in maniera gratuita.
Una volta ottenuta l’immagine, questa può essere postata sui social o utilizzata come avatar su tante piattaforme. Ci sono dei limiti: l’app non consente più volti per rendering, come la foto di una coppia, e non riconosce le foto di animali. A pochi giorni dalla pubblicazione, sono oltre 30.000 le recensioni su Google Play e Voilà è balzata nella Top 20 nella sezione “Foto e video” su App Store.
Ma come accaduto già per app simili, come FaceApp che trasforma i volti delle persone tramite IA, anche nel caso di Voilà si è palesato qualche dubbio sulla privacy. L’app richiede agli utenti di caricare un selfie o un ritratto, in modo che il viso venga rilevato dall’algoritmo e trasformato in una selezione di quattro diversi rendering animati. Secondo un’analisi dei termini di utilizzo, effettuata dalla società di sicurezza Kaspersky, una clausola afferma che le foto utilizzate nell’app diventano di proprietà dell’azienda, che potrebbe utilizzarle anche per altri scopi. La stessa Kaspersky ha però affermato che, ad oggi, Voilà risulta affidabile perché non mostra comportamenti sospetti nell’invio di informazioni verso server di terze parti.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Google, cavo sottomarino collegherà Usa a Sud America
Operativo da fine 2023, si chiamerà Firmina, come l’attivista
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
11 giugno 2021
11:49
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Google ha annunciato i piani per costruire un nuovo cavo sottomarino che collegherà la costa orientale degli Stati Uniti e Las Toninas, in Argentina, con ulteriori approdi in Brasile e Uruguay. Conosciuto come Firmina, l’idea è quella di fornire agli utenti in Sud America un migliore accesso a bassa latenza al portafoglio di servizi cloud e consumer di Google.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il cavo sarà progettato e installato da SubCom entro la fine del 2022 e operativo dal 2023.
Il data center di Google più vicino nella regione (e l’unico in Sud America) si trova vicino a Santiago, in Cile, collegato alla costa occidentale degli Stati Uniti tramite il cavo Curie, sempre di Google. Il cavo Firmina, che prende il nome dall’autrice e abolizionista brasiliana Maria Firmina dos Reis, aumenterà gli investimenti del colosso di Mountain View nella regione, già parzialmente avviati. Il cavo Tannat, una joint venture tra Antel Uruguay e Google, ad esempio, collega già le stesse località, mentre il cavo Monet connette Stati Uniti e Brasile. “Con i cavi sottomarini, i dati viaggiano come impulsi di luce all’interno delle fibre ottiche” spiega Google.
“Quel segnale luminoso viene amplificato ogni 100 km tramite corrente elettrica ad alta tensione, fornita alle stazioni in ogni paese”. Il nuovo cavo non aggiunge solo capacità, ma anche resilienza alla rete esistente di Google. In particolare, una caratteristica tecnica che fa risaltare il progetto, composto da 12 coppie di fibre, è la possibilità per il cavo di essere alimentato da una singola fonte, rispetto ai lunghi cavi sottomarini tradizionali, che di norma devono essere alimentati in più punti.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Usa: Trump chiese ad Apple i dati di alcuni democratici
Per scovare la talpa che passava informazioni ai media
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
11 giugno 2021
15:52
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il Dipartimento di Giustizia di Donald Trump nel 2018 ha chiesto segretamente ad Apple i dati di due deputati democratici della commissione di intelligence della camera nel tentativo di capire chi fosse la talpa che passava le informazioni ai media. Secondo quanto riportato dai media americani, il Dipartimento di Giustizia ha cercato di ottenere informazioni su due dei ‘nemici’ di Trump, i democratici Adam Schiff e Eric Swalwell.
Apple ha notificato alla commissione che i dati di 12 deputati legati alla commissione di intelligence sono stati condivisi.   MONDO

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Google, un doodle 3D per i 99 anni di Margherita Hack
La ‘Signora delle stelle’ ritratta con asteroide a lei dedicato
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
12 giugno 2021
15:37
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Google dedica il suo Doodle in 3D a Margherita Hack, ‘la Signora delle stelle’, di cui si celebra oggi il 99esimo compleanno. Il Doodle la ritrae con l’asteroide a lei dedicato in movimento, e un gattino.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Astrofisica, accademica, divulgatrice scientifica e attivista Margherita Hack, nata a Firenze il 12 giugno 1922 e morta a Trieste il 29 giugno 2013, ha anche difeso i diritti civili sostenendo in maniera aperta cause come, appunto, la protezione degli animali e l’uguaglianza per tutti.
Nel 1964 si trasferì a Trieste, dove passò alla storia non solo come prima donna italiana a guadagnare una cattedra all’università della città, ma anche come prima donna direttrice dell’Osservatorio Astronomico di Trieste. Per oltre 20 anni ha portato l’Osservatorio alla fama mondiale. Diversi riconoscimenti internazionali l’hanno poi portata a diventare parte di prestigiose istituzioni come la Nasa e l’Agenzia Spaziale Europea. Acclamata per la sua capacità di divulgazione, l’astrofisica ha pubblicato dozzine di articoli accademici, diversi libri e ha fondato due riviste dedicate all’astronomia e alle stelle. Ha ricevuto una serie di riconoscimenti, in particolare l’asteroide 8558 Hack, che orbita tra Marte e Giove, chiamato in suo onore nel 1995. A 90 anni, il governo italiano le ha conferito il titolo di Cavaliere di Gran Croce.
“La Fondazione ha in atto una convenzione con il Comune di Trieste per portare avanti la catalogazione della sua vasta biblioteca. È il nostro più importante obiettivo: un luogo aperto al pubblico, che la ricordi e la racconti. Vorremmo portarci tanti giovani perché questo era quello che desiderava Margherita – dice Marco Santarelli, direttore scientifico della Fondazione Margherita Hack, commentando il Doodle a lei dedicato – Siamo grati a Google per questa iniziativa, un cameo digitale e internazionale che rende omaggio a una grande scienziata e a una splendida persona”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Venduto a 28 milioni di dlr posto su volo spaziale con Bezos
L’identità del vincitore non sarà rivelata per alcune settimane
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
12 giugno 2021
19:32
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Un biglietto per volare nello spazio il 10 luglio insieme a Jeff Bezos è stato venduto all’asta per 28 milioni di dollari. Lo comunica Blue Origin sottolineando che l’identità del vincitore non sarà rivelata per alcune settimane.
Il volo a bordo della navicella turistica spaziale New Shepard durerà 11 minuti. Lo riportano i media americani.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Attacco informatico a Luxottica,perquisizioni in tutt’Italia
Controlli Postale dopo che hacker causarono l’alt produzione
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
13 giugno 2021
11:03
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dopo l’attacco hacker alla Luxottica dello scorso settembre che costrinse al blocco parziale della produzione, con conseguenti e cospicui danni, la Polizia Postale di Milano, con il coordinamento del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni di Roma, sta eseguendo perquisizioni domiciliari e informatiche in diverse regioni, in particolare Veneto ed Emilia-Romagna. A disporle il pm titolare delle indagini Alessandro Gobbis.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Da Apple a Facebook, carica occhiali a realtà aumentata
Social, videogame e lavoro dietro ritorno della tecnologia
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
14 giugno 2021
14:43
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Lontani i tempi del flop dei Google Glass, gli occhiali smart stanno tornando in auge con i big della tecnologia, da Apple a Facebook, passando per Sony e Snap, che sono all’opera. A dicembre del 2019, Google aveva annunciato la chiusura del progetto Google Glass Explorer Edition, ultimo tentativo, mal riuscito, di portare gli innovativi accessori al pubblico di massa.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Ora, però, qualcosa torna a muoversi complice l’applicazione della realtà aumentata (AR) nei videogames, nel lavoro e nei social.
Nessuna conferma diretta da parte del colosso guidato da Tim Cook, ma il progetto di Cupertino di realizzare un paio di occhiali a realtà aumentata è in piedi. Proprio la potenza di fuoco di Apple potrebbe riaccendere l’interesse su questa particolare categoria di dispositivo che, secondo gli analisti, dovrebbe essere lanciato a metà del 2022. Partner del progetto è Genius Electronic Optical, azienda produttrice di lenti trasparenti, al lavoro per fornire i suoi vetri anche a Facebook e Sony.
Il progetto di Apple poggerebbe su un design leggero e un dispositivo capace di inviare e ricevere informazioni dal web tramite connessione Wi-Fi o via Bluetooth con un iPhone abbinato. Sarebbero già centinaia le app compatibili, con la successiva apertura di una sezione dell’App Store dedicata proprio al gadget. Il primo passo verso il mercato degli ‘indossabili’ avverrà per Facebook a partire da uno smartwatch, un orologio con due fotocamere integrate e app per controllare direttamente i contenuti sugli occhialini proprietari, che il gruppo realizzerà più tardi, sul finire del 2022. “Vogliamo che i visori AR siano davvero utili: stiamo investendo in tecnologie che renderanno l’interazione più naturale e intuitiva”, ha fatto sapere Andrew Bosworth, vice presidente dei Reality Labs di Facebook.
Dal canto suo, c’è chi è già ben avviato sulla strada della realtà aumentata. Snap, azienda dietro lo sviluppo dell’app Snapachat, anni fa aveva lanciato i suoi Spectacles, occhiali dotati di una fotocamera sul lato per riprendere e pubblicare contenuti online, senza passare dal cellulare. Gli Spectacles di seconda generazione lanciati poche settimane fa pesano 134 grammi, sono senza fili e hanno una batteria che offre un’autonomia massima di 30 minuti. Due fotocamere, quattro microfoni, due altoparlanti stereo e controlli touchpad integrati per visualizzare nel mondo reale foto, video e contenuti interattivi presenti normalmente in due dimensioni sul social. Poi c’è Sony, pioniere della realtà virtuale in ambito videogiochi con PS VR, già produttore degli SmartEyeglass, interrotti poco dopo il lancio nel 2015. La prossima mossa della giapponese sarà riprendere quel progetto e votarlo più all’uso in azienda, settore che ha dimostrato di essere molto propenso ad accettare nuove tecnologie, come dimostrato dal successo degli Epson Moverio, ad oggi l’esempio più longevo di come abbinare tecnologia, innovazione e duttilità.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Firmato regolamento sul green pass Ue, al via dal 1 luglio
Von der Leyen, Costa e Sassoli siglano l’accordo
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
14 giugno 2021
12:04
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Arriva la firma finale delle istituzioni Ue sul regolamento che istituisce il certificato digitale Covid Ue, noto anche come digital green pass, per facilitare gli spostamenti all’interno dell’Unione e contribuire alla ripresa economica. Il primo ministro portoghese, Antonio Costa, in rappresentanza degli Stati membri, la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, e il presidente del Parlamento europeo, David Sassoli, hanno siglato il testo finale questa mattina al Parlamento europeo.
L’entrata in vigore dei certificati è prevista per il primo luglio.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: nuova ondata Asia mette ulteriormente a rischio chip
Wsj, contagi a Taiwan e Malesia, sede di aziende produttrici
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
14 giugno 2021
12:05
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Una nuova ondata di casi di Covid-19 in Asia, in particolare a Taiwan e Malesia, potrebbe rendere ancora più complessa la catena produttiva e quindi la disponibilità di una serie di beni, in particolare i semiconduttori che stanno creando ritardi e preoccupazioni nel settore tecnologico e automobilistico. Lo scrive il Wall Street Journal.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Già secondo stime di Intel la difficoltà a reperire i chip potrà durare fino al 2023.
Secondo il Wsj, in Malesia la produzione sarebbe stata rallentata dalla crescita dei contagi, con l’associazione che riunisce i produttori di semiconduttori del Paese che ha riportato una diminuzione dei pezzi prodotti compresa tra il 15% e il 40%. Mentre in un’azienda di Taiwan, la King Yuan Electronics Co. specializzata nei test e nel packaging dei processori, nell’ultimo mese si è registrato un picco di casi di coronavirus che ha impedito di lavorare a pieno regime e che porterà la produzione di questo trimestre ad essere circa un terzo di quella inizialmente prevista.
Al momento non vengono segnalate interruzioni alla Tsmc, l’azienda che lavora per giganti come Amd, Apple e Qualcomm. Ad aprile scorso era stato proprio quest’ultimo produttore a suggerire che il problema di disponibilità dei semiconduttori potrebbe durare per tutto il 2022.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Google apre a tutti la piattaforma Workspace
Gli stessi strumenti per le aziende adesso per singoli utenti
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
14 giugno 2021
12:06
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Google ha annunciato oggi una serie di aggiornamenti che portano a tutti l’esperienza di Google Workspace, una soluzione unica e integrata per la comunicazione e la collaborazione. Workspace è stato originariamente pensato per la digitalizzazione del lavoro ma vista la tendenza crescente ad utilizzare soluzioni remote anche per la formazione e gli hobby, il colosso americano ha pensato di aprire a chiunque abbia un account Google le opportunità offerte dalla piattaforma.
Oltre alla novità Workspace, l’azienda ha svelato l’evoluzione delle Rooms di Google Chat in Spaces; una nuova modalità di abbonamento individuale, con funzioni extra, per Google Workspace Individual; aggiornamenti di sicurezza e privacy in varie app.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
In modo particolare, la crittografia lato client aiuterà gli utenti ad aumentare la riservatezza dei propri dati, affrontando al contempo una serie di esigenze di sovranità dei dati e compliance. Questo autunno, le opzioni di sicurezza saranno lanciate su Google Meet all’interno delle riunioni.
Le regole Trust per Drive renderanno più semplice controllare il modo in cui i file possono essere condivisi all’interno e all’esterno di un’organizzazione mentre le etichette per Drive serviranno a classificare i file e ad applicare controlli in base al livello di sensibilità. In arrivo anche maggiori protezioni contro phishing e malware per salvaguardare da minacce ed errori degli utenti.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“La collaborazione non si ferma al luogo di lavoro. Fin dall’inizio, i nostri prodotti sono stati ottimizzati per permettere maggiore partecipazione e condivisione” ha affermato Javier Soltero, Vice President e General Manager di Google Workspace. “Il nostro focus è offrire a utenti finali, lavoratori, insegnanti e studenti un equo approccio agli strumenti digitali”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Consob: ‘apre’ a blockchain, ipotesi per piccola liquidità
In relazione 2020: con regolamento Ue e coordinamento Esma
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
14 giugno 2021
12:48
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La Consob ‘apre’ alla tecnologia Blockchain, ipotizzando che il percorso normativo in ambito Ue già avviato le “consentirà, in coordinamento con l’Esma (l’Ente di controllo europeo) di concedere a infrastrutture di mercato che utilizzano tecnologia Distributed ledger technology (l’ambito del quale Blockchain è un’applicazione specifica, Ndr.) di operare in temporanea esenzione da alcune previsioni della disciplina ordinariamente applicabile (CSDR e MiFID) con riferimento a strumenti finanziari semplici e caratterizzati da minore liquidità”. Lo si legge nella relazione annuale 2020 dell’Autorità, presentata al mercato finanziario.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Nell’ambito della Digital Finance Strategy, la Commissione europea ha proposto il cosiddetto regolamento Pilot regime sulle sperimentazioni nel mercato delle STOs (Security token offering, Ndr.) individuando potenziali ostacoli normativi nella disciplina applicabile alle infrastrutture di mercato: il regime di sperimentazione, una volta approvato” potrà permettere alla Consob la sperimentazione sulla nuova tecnologia digitale, aggiunge l’atto di rendicontazione formale attraverso cui l’Autorità informa il Parlamento e il governo sull’attività svolta l’anno scorso.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il 2020 “è stato uno degli anni peggiori vissuti dall’Italia sul piano economico e sociale dalla fine della Seconda guerra mondiale” e, dice Paolo Savona presidente di Consob nel suo discorso annuale in cui trae il bilancio di un anno, “mercato e democrazia” compartecipano al buon funzionamento dell’economia e della società, “la cui cura va affidata a un buon sistema di educazione civica”. Dopo la crisi, all’alba della ripresa viene confermato che “il risparmio e le esportazioni sono i due pilastri della forza sociale ed economica del Paese”. “Per la prosecuzione della fase di rilancio dell’attività produttiva è però necessario integrare le decisioni finora prese per incentivare il capitale di rischio delle imprese al fine di migliorare la loro leva finanziaria e renderle più disponibili a intraprendere nuove iniziative” sottolinea Savona per esempio con la riforma del fisco. Anche se “l’intervento dello Stato per fini sociali ha raggiunto nell’anno forme e livelli inusuali” non è bastato ad attenuare la pressione sulle risorse pubbliche.
Sono 348 le istruttorie per ipotesi di abusivismo on line via internet o tramite ‘cold calling’ avviate dalla Consob l’anno scorso. Invece 422 le iniziative di contrasto nel comparto: 9 comunicazioni a tutela dei risparmiatori (warning), 20 provvedimenti cautelari e interdittivi, 185 ordini di cessazione e oscuramento, 208 segnalazioni all’Autorità giudiziaria. Sono dati della stessa Autorità contenuti nella sua relazione annuale per il 2020.
Nel 2020 sono state pubblicate 204 Dichiarazioni consolidate di carattere non finanziario (Dnf) da società che ricadono nei poteri di controllo della Consob (contro le 151 del 2019, Ndr.). Di queste, 149 da società con azioni quotate, 22 da emittenti con titoli quotati su mercati regolamentati diversi da quelli domestici, 23 da banche e assicurazioni non quotate e dieci in via volontaria.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Putin, accuse su cyberattacchi in Usa sono ridicole
‘Non è mai stata fornita nessuna prova’
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
14 giugno 2021
14:21
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Vladimir Putin bolla come “ridicole” la accuse americane secondo le quali hacker russi o il governo di Mosca sarebbero dietro ai cyberattacchi negli Stati Uniti. “Siamo stati accusati di molte cose.
Dalle interferenze sulle elezioni ai cyberattacchi e mai è stata prodotta una prova che lo dimostrasse. Si tratta di accuse infondate”, dice Putin a Nbc. Nel corso di un’intervista diffusa oggi, a due giorni dal suo primo faccia a faccia con Joe Biden a Ginevra il leader del Cremlino si è detto aperto alla possibilità di uno scambio di prigionieri tra la Russia e gli Usa. “Sì, sì, certo”, ha risposto il leader del Cremlino al suo intervistatore su un possibile scambio tra i due americani detenuti in Russia, Paul Whelan e Trevor Reed, e alcuni russi in carcere negli Stati Uniti.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Vodafone lancia un’app per formazione digitale dei giovani
Si chiama LV8 ed è rivolta ai ‘Neet’
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
14 giugno 2021
14:27
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dopo l’applicazione Dreamlab per la ricerca contro il Covid-19 e il cancro, e Bright Sky per contrastare la violenza contro le donne, la Fondazione Vodafone Italia lancia LV8 (Level8), una nuova app per coinvolgere in percorsi di formazione digitale i giovani che non studiano e non lavorano, i cosiddetti Neet (Not in Education, Employment or Training). In Italia, primo Paese in Europa per incidenza, il fenomeno ha colpito nel 2020 oltre 2 milioni di ragazzi con un impatto sul Pil che supera il punto percentuale ed è strettamente collegato all’abbandono scolastico e alla difficoltà di trovare un impiego.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Un fenomeno che incide maggiormente nel Mezzogiorno (32,6%), rispetto al Centro (19,9%) e al Nord Italia (16,8%). L’incidenza è maggiore tra le ragazze (25,4%) rispetto ai ragazzi (21,4%).
LV8 è un “learning game” che permette attraverso l’esperienza del videogioco di acquisire conoscenze digitali di base. Con il superamento di 8 livelli di difficoltà crescente e sfide di vario genere prevede il rilascio di 3 Open Badge, certificazioni digitali su blockchain delle competenze acquisite da valorizzare nel proprio curriculum vitae. La realizzazione di LV8 è stata possibile grazie al coinvolgimento diretto di circa 400 ragazze e ragazzi del Nord (Torino) e Sud Italia (Catania, Cagliari), chiamati a esprimere la loro opinione sulla definizione del concept e a testare il gioco. LV8 è disponibile gratuitamente su App Store e Google Play e su http://www.lv8.eu.
“L’abbandono scolastico colpisce da tanti anni l’Italia molto più che gli altri Paesi europei – afferma Marinella Soldi, Presidente di Fondazione Vodafone Italia – LV8 è un’opportunità accessibile, concreta, pratica e digitale per rimettersi in gioco e riafferrare il proprio futuro, da subito”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Negli Usa drone-bus da 40 posti per collegamenti tra città
Sviluppato da Kelekona, primi voli nel 2022 a New York
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
14 giugno 2021
14:27
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Pronto il progetto del drone-bus da 40 posti per i collegamenti fra le città. Il velivolo stampato in 3D è stato sviluppato dalla start-up americana Kelekona per viaggi di breve e media lunghezza.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’azienda punta a inaugurare i primi trasporti nel 2022 e poco dopo a trasportare passeggeri dal centro di New York verso le periferie e le città limitrofe come Boston e Washington a partire da 85 dollari.
Dopo i servizi di ‘air taxi’ proposti da Uber per il trasporto rapido i cieli americani potrebbero vedere anche la presenza di droni con servizio bus. Si tratta di velivoli con il design futuristico, un ibrido tra un disco volante e un dirigibile, spinti da 8 eliche a passo variabile a decollo verticale. Il progetto della Kelekona prevede di poter ricevere l’autorizzazione ai primi voli di trasporto merci, con carichi fino a 4.5 tonnellate, già nel 2022 e subito dopo inaugurare le prime tratte anche per il trasporto passeggeri tra Manhattan e gli Hamptons, le località residenziali dell’alta società newyorkese in appena 30 minuti al costo di 85 dollari. Ad alimentare il velivolo a propulsione elettrica saranno batterie da 3.6 megawatt ora e l’obiettivo della start-up è di passare poi a fornire una ampia rete di collegamenti tra le grandi città americane come Boston e Washington ed estenderla anche alla costa californiana, ad esempio tra Los Angeles e San Francisco.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Consob ‘apre’ a blockchain, ipotesi per piccola liquidità
Coordinamento Esma, idea parziale esenzione disciplina ordinaria
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
14 giugno 2021
14:41
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
S
La Consob ‘apre’ alla tecnologia Blockchain, ipotizzando che il percorso normativo in ambito Ue già avviato le “consentirà, in coordinamento con l’Esma (l’Ente di controllo europeo) di concedere a infrastrutture di mercato che utilizzano tecnologia Distributed ledger technology (l’ambito del quale Blockchain è un’applicazione specifica, Ndr.) di operare in temporanea esenzione da alcune previsioni della disciplina ordinariamente applicabile (CSDR e MiFID) con riferimento a strumenti finanziari semplici e caratterizzati da minore liquidità”. Lo si legge nella relazione annuale 2020 dell’Autorità, presentata al mercato finanziario.
Nell’ambito della Digital Finance Strategy, la Commissione europea ha proposto il cosiddetto regolamento Pilot regime sulle sperimentazioni nel mercato delle STOs (Security token offering, Ndr.) individuando potenziali ostacoli normativi nella disciplina applicabile alle infrastrutture di mercato: il regime di sperimentazione, una volta approvato” potrà permettere alla Consob la sperimentazione sulla nuova tecnologia digitale, aggiunge l’atto di rendicontazione formale attraverso il quale l’Autorità informa il Parlamento e il governo sull’attività svolta l’anno scorso.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La Consob nel mondo digitale inoltre “sta valutando l’avvio di un laboratorio sperimentale per collaborare con il mercato al fine di individuare le opzioni tecnologiche compatibili con le norme a tutela degli investitori, le eventuali barriere all’innovazione e le necessità di aggiornamento e revisione delle regole e degli approcci di vigilanza vigenti. In tale laboratorio gli operatori riceverebbero informazioni e indirizzi sulle scelte di innovazione conformi al quadro normativo, nell’ottica di una sinergia tra know-how regolatorio e tecnologico”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Putin, accuse su cyberattacchi in Usa sono ridicole
‘Non è mai stata fornita nessuna prova’
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
14 giugno 2021
15:03
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Vladimir Putin bolla come “ridicole” la accuse americane secondo le quali hacker russi o il governo di Mosca sarebbero dietro ai cyberattacchi negli Stati Uniti. “Siamo stati accusati di molte cose.
Dalle interferenze sulle elezioni ai cyberattacchi e mai è stata prodotta una prova che lo dimostrasse. Si tratta di accuse infondate”, dice Putin a Nbc.

Tecnologia tutte le notizie in tempo reale Tutta la Tecnologia è qui costantemente aggiornata approfondita dettagliata! INFORMATI LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Android, Notizie, Scienza, Tecnologia, Ultim'ora

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 33 minuti

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 22:08 DI LUNEDÌ 07 GIUGNO 2021

ALLE 02:21 DI VENERDÌ 11 GIUGNO 2021

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Spazio: anche Bezos su New Shepard per primo volo turistico
La navetta decollerà il 20 luglio
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
07 giugno 2021
22:08
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Ci sarà anche Jeff Bezos a bordo della navetta New Shepard, della sua società Blue Origin, in occasione del primo volo turistico nello spazio previsto per il 20 luglio prossimo: lo rende noto la Cnn in un tweet.
Come è noto il viaggio durerà 11 minuti e la navetta porterà sei persone a 100 km dalla superficie terrestre.
Il lancio avverrà dal Launch Site One, in Texas, 15 giorni dopo che Bezos avrà lasciato la carica di amministratore delegato di Amazon.
La Blue Origin ha messo all’asta uno dei sei posti sulla New Shepard (soprannominata ‘RSS First Step Crew Capsule’) e l’offerta attuale, secondo il sito della società, è di 2,8 milioni di dollari.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
App istallata nei cellulari dei criminali, centinaia di arresti
Operazione di polizia tra Ue, Usa, Australia e Nuova Zelanda
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
SYDNEY
08 giugno 2021
03:51
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Centinaia di persone sono state arrestate in diverse parti del mondo in una massiccia operazione contro la criminalità organizzata, grazie all’infiltrazione della polizia in un’app utilizzata per scambiare messaggi in codice tra criminali. Lo ha reso noto oggi la polizia federale australiana.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’operazione è stata eseguita in diversi paesi di Europa, Stati Uniti, Australia e Nuova Zelanda ed è riuscita a decodificare in tempo reale e per tre anni migliaia di comunicazioni crittografate all’interno di reti criminali di ogni tipo. La polizia neozelandese dal canto suo ha descritto l’operazione come “la più sofisticata al mondo contro la criminalità organizzata che sia stata condotta fino a oggi dalla polizia”. Questa massiccia intercettazione di messaggi è stata resa possibile da un’applicazione chiamata ‘ANoM’, che i criminali di tutto il mondo usavano per comunicare in modo criptato ma che in realtà era controllata dall’Fbi. Questi messaggi riguardavano in particolare progetti di assassinio e traffico di droga e armi, ha affermato la polizia australiana che ha arrestato 224 persone. E altre “centinaia di persone sono state arrestate” fuori dall’Australia, ha aggiunto.
L’applicazione ANoM era stata installata sui telefoni cellulari che, privi di ogni altra funzionalità, venivano scambiati al mercato nero. Un telefono di questo tipo può comunicare solo con un altro telefono contenente l’applicazione.
“I dispositivi sono circolati e la loro popolarità è cresciuta tra i criminali, che avevano fiducia nella legittimità dell’applicazione perché le principali figure della criminalità organizzata ne garantivano l’integrità”, ha aggiunto. “Questi influencer criminali hanno messo la polizia federale australiana nelle tasche di centinaia di sospetti trasgressori”, ha dichiarato il capo della polizia australiana Reece Kershaw nella dichiarazione. “Fondamentalmente, si sono ammanettati l’un l’altro abbracciando e fidandosi di ANoM e comunicando apertamente con esso, non sapendo che li stavamo ascoltando tutto il tempo”, ha aggiunto. L’operazione è stata denominata in codice ‘Ironside’ in Australia e ‘Trojan Shield’ in tutto il mondo.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Ue, su tassa su giganti web ora ampliare consenso a G20
Ha detto commissario europeo al Bilancio Hahn
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
08 giugno 2021
17:03
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Il risultato positivo del G7 ci porta vicinissimi ad un accordo globale sulla riforma delle tasse societarie e quindi dobbiamo cogliere questa opportunità per ampliare questo consenso a tutti i membri del G20 e a tutti i Paesi interessati e che fanno parte del quadro Ocse”. Lo ha detto il commissario europeo per la programmazione finanziaria ed il bilancio Johannes Hahn intervenendo al Parlamento europeo al dibattito sulle risorse proprie.
“La Commissione continuerà a contribuire in maniera attiva a questi dibattiti multilaterali in corso”, ha aggiunto il commissario.   POLITICA   ECONOMIA   MONDO

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Samsung prepara Galaxy S21 FE, smartphone di punta per tutti
Specifiche all’avanguardia a prezzo contenuto, entro agosto
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
09 giugno 2021
10:36
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Si aggirerebbe intorno ai 500 euro il prezzo di lancio del Galaxy S21 FE, che Samsung dovrebbe svelare entro agosto. Lo dice un recente report del sito coreano Herald, che segue le indiscrezioni diffuse giorni fa su Twitter da Evan Blass.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
tando al portale, il Galaxy S21 “Fan Edition” dovrebbe ospitare un processore Snapdragon 888, di norma a bordo di smartphone top di gamma, con configurazione da 6 o 8 GB di Ram e sensore principale della fotocamera da 64 megapixel.

Come succede con la famiglia dei telefoni FE, anche il Galaxy S21 dovrebbe seguire le linee estetiche dei modelli già in commercio, che si distinguono per un design posteriore che iscrive il modulo fotografico all’interno di uno spazio senza soluzione di continuità con la cornice frontale. Probabile che qui non sarà incluso il supporto alla S Pen, presente solo sul Galaxy S21 Ultra 5G. Oltre a posizionare il Galaxy S21 FE in una fascia di prezzo estremamente concorrenziale, in rapporto sopratutto alle specifiche hardware, Samsung avrebbe pensato anche ad una forte presenza di personalizzazione, in termini di colori. Per Herald la scelta cadrebbe almeno su quattro varianti: nero, viola, verde e bianco, anche se non è da escludere l’arrivo di ulteriori tonalità per certi mercati.

Samsung ha in programma un prossimo lancio di presentazione dei nuovi pieghevoli, appartenenti alla serie Fold e Z Flip, mentre il Galaxy S21 FE potrebbe essere svelato semplicemente con un annuncio per la stampa, senza eventi online.   ANDROID

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Tlc: governo accelera su cloud nazionale, gara vicina
Presto invito per progetti alle società. Molti big in campo
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
08 giugno 2021
17:05
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il governo accelera sulla realizzazione del cloud nazionale, il progetto per la reazione di un polo strategico sul quale far confluire tutti i dati della pubblica amministrazione. La gara per designare il gestore della nuova struttura, come più volte annunciato dal ministro dell’Innovazione Vittorio Colao, partirebbe a luglio.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
In questi giorni il ministro – secondo quanto riportano oggi in modo concorde alcuni quotidiani – sarebbe pronto ad inviare alle imprese le richieste di manifestazione di interesse per la partecipazione. Sarebbero proposte preventive per poi decidere come procedere.
Si tratta di una partita delicata di interesse strategico per il Paese. “Dobbiamo andare verso il cloud con la creazione del Polo strategico nazionale”, ha detto il ministro Colao parlando domenica al festival internazionale dell’Economia a Trento dove ha lanciato un allarme. “Abbiamo il 93-95% dei server della Pubblica amministrazione non in condizioni si sicurezza. Qui nessuno è sicuro e non possiamo andare avanti così, abbiamo bisogno di cloud più sicuri perché i dati sensibili dei cittadini e quelli meno sensibili siano tenuti in sicurezza”.
L’operazione coinvolgerà molte società. Tim sul tema ha da tempo siglato un accordo con Google. In campo vi sarebbero anche Leonardo, forte sulla cybersecurity, e Fastweb che ha annunciato proprio in questi giorni l’apertura di un data center. Secondo quanto riportano i quotidiani si starebbe anche valutando il coinvolgimento di soggetti pubblici che diano maggiori garanzie, come Cdp o Sogei, magari attraverso la creazione di una newco.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Da Amazon alla Bbc, in tilt il web mondiale
Si conferma la spiegazione di un incidente tecnico che ha colpito provider Fastly
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
08 giugno 2021
21:07
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Un guasto tecnico manda in tilt il web mondiale. Per oltre 60 lunghissimi minuti molti siti di media e non – da Amazon alla Bbc, dal Financial Times al New York Times passando per il governo britannico e gli italiani Corriere della Sera, Repubblica e Gazzetta dello Sport – non sono risultati accessibili facendo temere il peggio, ovvero un cyber attacco su amplissima scala.
Invece lo stop è stato causato da un errore nei servizi di configurazione di Fastly, provider di servizi di cloud computing usati dalle aziende per migliorare la velocità e l’affidabilità delle loro pagine web.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il blackout è scattato intorno alle ore 12, quando su molti siti sono iniziati ad apparire i laconici messaggi ‘Error 503 service unavailable’ o ‘connection failure’.
Proprio Fastly dopo i primi segnali di allarme sulla rete è uscita allo scoperto, ammettendo che lo stop era causato da un suo problema. C’è voluta poco più di un’ora per dichiarare l’incidente chiuso: “Abbiamo identificato una configurazione di servizio che ha innescato problemi ai nostri point of presence a livello globale e l’abbiamo disinnescata. La nostra rete sta tornando online”, sono state le parole di Fastly, seguite dal lento normalizzarsi dei siti, alcuni dei quali hanno comunque continuano a sperimentare rallentamenti.
La società californiana fornisce quei servizi dietro le quinte della tecnologia di cui molti non sono a conoscenza ma che invece sono essenziali per il funzionamento di internet, come i cosiddetti Content Delivery Network che riducono la distanza fra il server e l’utente, accelerando la velocità con cui i siti vengono caricati.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dalle scorciatoie alla privacy, le novità di macOS Monterey
L’aggiornamento svelato alla WWDC 2021 arriverà in autunno
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
09 giugno 2021
18:08
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Apple ha presentato durante l’apertura della WWDC 2021, l’evento online per sviluppatori, le principali novità di macOS Monterey, l’aggiornamento per computer desktop e portatili di Cupertino.

Arriverà in autunno in versione finale mentre già da oggi può essere scaricato dai beta tester.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Tra le novità principali saltano all’occhio quelle relative alla privacy e alla gestione ottimizzata di certe attività. Ad esempio, con l’app ‘Shortcuts for Mac’ (‘scorciatoie per Mac’) sarà possibile automatizzare le operazioni, affinché vengano eseguite senza l’intervento dell’utente. All’apertura di FaceTime si potrà attivare il microfono oppure abbassare la luminosità dello schermo all’imbrunire.

Secondo Apple, ci sono già centinaia di scorciatoie pre impostate, oltre a quelle personalizzabili a piacimento e compatibili anche con app di terze parti. Sul piano della privacy, il Centro di Controllo mostrerà un elenco di applicazioni che hanno avuto accesso al microfono di recente, con un led sia al fianco della webcam, come già accade ora, che sulla barra superiore di macOS.

La riservatezza dei dati interessa anche il cloud, dove con Cloud+ si potranno nascondere gli account email controllabili via web, mentre con iCloud Private Relay verrà crittografato tutto il traffico in uscita dal dispositivo, in modo che nessuno possa intercettarlo o leggerlo. Le stesse opzioni, una volta abilitate sul Mac, verranno attivate anche sugli altri dispositivi registrati con lo stesso account.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Siti web in panne, la causa nella rete CDN di Fastly
Piva (Polimi): ‘Progettare le reti con sistemi di ridondanza’
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
09 giugno 2021
18:08
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Un errore nei servizi di configurazione di Fastly, società che gestisce tra i più grandi Content Delivery Network al mondo, ha causato un malfunzionamento di internet su scala globale. In Italia, interessati il Corriere della Sera, Repubblica e La Gazzetta dello Sport.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Non si escludono altri down minori, non del tutto risolti.

All’estero, divenuti irraggiungibili i portali di Amazon, New York Times, Bbc, Guardian, El Mundo, Financial Times, The Verge, Le Monde ma anche di istituzioni pubbliche, come il governo britannico.

I CDN sono le infrastrutture fisiche che gestiscono e distribuiscono i contenuti digitali, principalmente multimediali, a livello internazionale. Compito dei CDN è velocizzare il tempo di risposta alla richiesta di click di un utente verso un sito, usando il concetto di cache, così da visualizzarlo nel minor tempo possibile. “Di fatto questo tipo di incidente pone maggiormente l’attenzione sull’importanza di progettare le reti con sistemi di ridondanza. In un momento in cui si pensa di spostare tanti servizi sul cloud, anche quelli della PA, il tema deve focalizzarsi sulla sensibilità e la stabilità di internet. Eventi del genere, che possono sicuramente succedere, devono essere limitati sia dal punto di vista della portata che della durata”, dice Alessandro Piva, direttore dell’Osservatorio Cybersecurity & Data Protection del Politecnico di Milano.

Fastly, come dichiarato sul sito ufficiale, ha individuato un bug nel servizio che ha causato interruzioni a livello globale, disabilitando poi tale configurazione: “La nostra rete globale sta tornando online”. Smentito quindi l’attacco hacker. Tra i servizi offerti da Fastly, c’è la protezione dagli attacchi informatici denial-of-service e la gestione dei picchi di traffico. Altre CDN indispensabili per il corretto funzionamento della rete sono quelle di Akamai e Cloud Front, assieme alle strutture di Google e Microsoft.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Una stagione da smart tv, ben 22 milioni la usano
Studio Frasi, +39% consumo.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Ascolto in lieve calo ma sopra 11 mln
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
08 giugno 2021
15:46
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Gli italiani si preparano a seguire gli Europei di calcio in alta definizione, con possibilità di visione in 4k e HDR con decoder e televisori di ultima generazione. A conclusione della stagione tv, il dato in crescita maggiore nel consumo di televisione è proprio la presenza delle smart tv connesse ad internet.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Tra il 1 ottobre 2020 e il 31 maggio 2021 ben 22 milioni di persone hanno seguito i programmi televisivi da una smart tv connessa, con un +39% rispetto alla scorsa stagione, in particolare in soggiorno (75%). L’ascolto complessivo ha invece il segno meno (-2,2%), un lieve calo per il totale che resta sopra gli 11 milioni nel giorno medio (11,3 milioni dell’attuale stagione, rispetto agli 11,6 milioni del 2019-2020), mentre nell’ultima stagione prima della pandemia (2018-2019) fu di 10,4 milioni di persone. E’ quanto emerge dall’ultimo numero dell’Osservatorio dello Studio Frasi.
Al top si conferma la Rai, con un ascolto medio 4,2 milioni nei 243 giorni della stagione, pari al 36%, seguita da Mediaset al 32,5%; seguono al terzo posto Discovery con il 7,2% e Sky con il %. Rai1 è ancora la rete più seguita, con 1,9 milioni e il 17%; segue Canale 5 con 1,8 milioni di spettatori medi e il 15,9%. In terza e quarta posizione – rileva ancora lo Studio Frasi – le altre due generaliste del servizio pubblico occupano la terza e la quarta posizione, con Rai3 al 7,6% e Rai2 al 4,8%; dietro di loro Italia1 con il 4,6% e Rete4 al 3,8% che precede La7 al 3,5%. La quarta generalista Mediaset, 20, con 103mila spettatori ed uno share dello 0,91% è preceduta, oltre che da Tv8 (1,8%) e Nove (1,7%) da Rai4, Rai Premium, Real Time, Iris, Rai Movie, Top Crime, Tv2000 e Paramount network.
Quanto ai generi, la tipologia più presente nell’offerta Rai è l’informazione: il palinsesto di Rai1 è composto per il 48% da programmi di informazione. Su Canale 5 domina invece l’intrattenimento leggero (44,3%). Anche per Rai3 l’informazione è al primo posto con il 48% dell’offerta complessiva, mentre Rai2 privilegia la fiction (38,4%), al top anche su Italia 1 (60,3%), Rete4 (65%) e 20 (89%). A tutta informazione la programmazione di La7, con il 64,9% dell’offerta complessiva.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Leonardo, accordo per acquisto 70% Alea
Società specializzata software di comunicazione mission critical
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
08 giugno 2021
17:04
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Leonardo ha firmato un contratto preliminare per l’acquisizione del 70% del capitale sociale di Alea, società specializzata in software di comunicazione mission critical per soluzioni multimediali conformi agli standard internazionali su reti a larga banda Lte/5G. Lo fa sapere la società con una nota.
“Leonardo, grazie all’operazione – si legge -, rafforza il portafoglio d’offerta nelle comunicazioni professionali, settore caratterizzato da una forte evoluzione e integrazione con soluzioni a banda larga.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’integrazione delle soluzioni di Alea consentirà di garantire nuove funzionalità e performance avanzate a supporto della gestione delle emergenze, della pubblica sicurezza, delle aziende, delle infrastrutture critiche e dei trasporti”. E’ prevista l’ opzione per una successiva acquisizione del residuo 30% del capitale.
In particolare, l’acquisizione di Alea consentirà di integrare nel portafoglio di Leonardo una nuova soluzione dedicata alle comunicazioni operative del settore ferroviario a standard Frmcs (Future Rail Mobile Communication System) e la suite “Talkway” per le comunicazioni business critical. La nuova tecnologia Frmcs, che sostituirà progressivamente lo standard Gsm-R attualmente in funzione su migliaia di chilometri di ferrovie nel mondo, è un elemento chiave per la digitalizzazione del trasporto su rotaia. La soluzione “Talkway” consente di effettuare da smartphone comunicazioni professionali “PushTo-Talk”, assimilabili alle comunicazioni via radio, gestione video e foto, messaggistica e localizzazione costantemente monitorate dalla sala operativa tramite piattaforma web dedicata.
Il closing dell’operazione è soggetto all’avveramento di determinate condizioni sospensive – incluso l’esperimento della c.d. procedura “Golden Powers” – ed è previsto nel corso del terzo trimestre dell’anno.
Alea, azienda italiana con sede a Pordenone, è una Pmi attiva, principalmente, nella progettazione, sviluppo, manutenzione e commercializzazione delle proprie piattaforme di sistemi applicativi “Push-To-Talk”. Ha registrato un fatturato di circa 900mila euro nel 2020.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
ReWriters, a giugno focus sulla salute
Dal 10/6 covid, differenze di genere e ricerca su nuovo mag-book
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
08 giugno 2021
19:04
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
E’ dedicato a un tema universale e di stretta attualità, la salute, non solo fisica ma anche psicologica, il nuovo mag-book di ReWriters, il movimento culturale indipendente fondato dalla scrittrice e giornalista Eugenia Romanelli, che uscirà il 10 giugno. Curato da Beatrice Curci, il mag-book riunisce 14 voci di medici, esperti, giornalisti e ricercatori, chiamati ad affrontare da vari punti di vista e differenti linguaggi molteplici questioni: la salute e le differenze di genere, i bambini, la ricerca scientifica e la sua comunicazione, la medicina personalizzata e di precisione oncologica, e poi l’impatto del covid, la cardiologia integrata, il benessere e il diabete, le malattie rare, la robotica, la nutraceutica e la medicina tra Oriente e Occidente.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
A firmare la copertina del magazine lo street artist milanese Ivan, che ha realizzato per l’occasione un’immagine che rappresenta un omaggio alla gender equality: l’opera potrà essere acquistata a partire dal giorno dopo la pubblicazione sul sito rewriters.it. Il 10 giugno il mag-book verrà presentato alle 19 con una diretta streaming sui canali YouTube e Facebook di ReWriters Magazine, alla presenza di curatrice e autori.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
El Salvador legalizza bitcoin, è il primo paese al mondo
Parlamento approva disegno legge presidente
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
09 giugno 2021
08:32
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il parlamento del Salvador ha approvato il disegno di legge del presidente Nayid Bukele, per legalizzare i bitcoin, diventando così il primo Paese al mondo che utilizzerà la criptovaluta come moneta reale.
“La #BitcoinLaw è stata appena approvata a maggioranza qualificata dall’Assemblea”, ha scritto su Twitter il presidente subito dopo il voto.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’intenzione di rendere legale la circolazione del bitcoin in El Salvador era stata anticipata giorni fa dal presidente Nayib Bukele in un videomessaggio alla conferenza Bitcoin 2021 di Miami, in Florida. In tempi brevissimi il disegno di legge è stato trasmesso e discusso alla Commissione Finanze dell’Assemblea nazionale, e poi approvato senza dibattito dal Parlamento ampiamente controllato dai partiti che sostengono Bukele.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Secondo la nuova legge l’uso del bitcoin sarà “libero con potere liberatorio, illimitato in qualsiasi transazione e a qualsiasi titolo richiesto dalle persone fisiche o giuridiche pubbliche o private”. Nella discussione avvenuta nella Commissione Finanze è stato chiarito che il bitcoin non sostituirà il dollaro. Si tratta, ha sottolineato il vicepresidente del partito governativo ‘Nuevas Ideas’, “solo di un valore aggiuntivo”.
E’ previsto che il tasso di cambio fra bitcoin e dollaro sia fissato liberamente dal mercato, che i prezzi possano essere espressi in bitcoin, e che anche tutte le tasse ed imposte possano essere pagate con la criptomoneta. Particolare importante, gli scambi realizzati in bitcoin non saranno soggetti all’imposta sulle plusvalenze come avviene per qualsiasi altra moneta a corso legale.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Via libera definitivo del Parlamento Ue al Green pass
Testo dovrà ora essere formalmente adottato dal Consiglio
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
09 giugno 2021
09:21
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Via libera definitivo del Parlamento europeo al al certificato digitale Covid dell’Ue. Gli eurodeputati hanno completato il lavoro legislativo sul documento per facilitare gli spostamenti all’interno dell’Unione e contribuire alla ripresa economica.

Il testo dovrà ora essere formalmente adottato dal Consiglio e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale, per l’entrata in vigore e l’applicazione immediata dal primo luglio 2021.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Parrocchia si lancia nella cripto-arte, crea e vende Nft
A Bologna, il parroco don Davide ‘Noi prima di Britney Spears’
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
BOLOGNA
09 giugno 2021
18:08
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Puntano ad essere la prima comunità religiosa in Italia a cavalcare l’onda della tecnologia Nft, ‘Non Fungible Token’, un certificato digitale che usa il sistema della blockchain e sul quale si sono scatenati big come Elon Musk ed Edward Snowden: è una parrocchia del cuore di Bologna, che si è lanciata nella cripto-arte grazie alla passione, e all’intuizione, del parroco 43enne che la guida.
“Non sono un nerd, né un hacker o un programmatore – spiega don Davide Baraldi, parroco della chiesa di Santa Maria della Carità e San Valentino della Grada – ma ho sempre avuto interesse per quello che gli strumenti tecnologici rappresentano come rivoluzione antropologica”. Nell’ultimo periodo è maturata la curiosità nei confronti delle criptovalute, dei Bitcoin, della blockchain.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Finché non si è imbattuto nel ‘Non Fungible Token’, “ben prima delle vendite milionarie” di Christie’s.
Di qui l’idea di trasformare il patrimonio artistico della chiesa e di renderlo un bene digitale “unico” grazie alla tecnologia Nft. Le cripto-opere sono in vendita su Zillica, acquistabili con questa criptomoneta. L’operazione è partita ad aprile e già ci sono stati i primi acquirenti, collezionisti e appassionati. “Siamo arrivati prima di Britney Spears”, dice orgoglioso don Davide.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Green pass Ue, già 1 milione di europei ce l’hanno
E sono 9 i Paesi in cui è attivo il sistema per il mutuo riconoscimento
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
09 giugno 2021
18:10
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Sono già più di un milione gli europei che hanno ricevuto i primi certificati digitali Covid. I documenti che dovrebbero facilitare i viaggi in estate durante la pandemia cominciano dunque a farsi strada nel Vecchio continente mentre salgono a nove i Paesi nei quali è già attivo il sistema per il loro mutuo riconoscimento.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Ad annunciare l’accelerazione con quasi tre settimane di anticipo rispetto alla data fissata del primo luglio è stata la Commissione europea, nello stesso giorno in cui il Parlamento europeo ha dato il suo via libera ai pass. La Spagna e la Lituania hanno reso operativa la piattaforma Ue in via ufficiale iniziando a distribuire i certificati che attestano l’avvenuta vaccinazione, il risultato negativo ad un tampone o la guarigione dal virus.
Dunque dopo Bulgaria, Repubblica ceca, Danimarca, Germania, Grecia, Croazia e Polonia, sono così nove gli Stati membri nei quali è già attivo il sistema. “Il regolamento” sui certificati Covid digitali “sottolinea l’importanza di test universali e accessibili per tutti i cittadini, soprattutto per le persone che attraversano le frontiere quotidianamente. E per sostenere questi sforzi la Commissione europea si è impegnata a mobilitare 100 milioni di euro per i test necessari al rilascio del certificato”, ha ricordato oggi nel corso della plenaria dell’Europarlamento a Strasburgo il commissario europeo alla Giustizia Didier Reynders.
Il testo dovrà ora essere formalmente adottato dal Consiglio e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale. Il sistema si applicherà dal primo luglio 2021 e resterà in vigore per 12 mesi.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Streaming pirata vale 1 mld in Ue, in Italia record di film
I dati dell’ultimo rapporto Euipo
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
09 giugno 2021
18:08
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
A oltre un anno dallo scoppio della pandemia, contraffazione e pirateria dilagano in Europa. Il business dei contenuti illegali sul web vale quasi 1 miliardo di euro nel continente e l’Italia è prima sul mercato dei film pirata, con quasi il 58% della quota di mercato in tutta l’Unione.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Quanto alle merci illegali, provengono principalmente da Cina e Hong Kong. Sono alcuni risultati dell’ultimo studio dell’Ufficio Ue per la proprietà intellettuale (Euipo).
La pandemia e il conseguente aumento degli acquisti e dei consumi online di contenuti digitali hanno fatto nuova luce sui rischi e i danni derivanti dalla violazione dei diritti di proprietà intellettuale in Europa, mettendo in evidenza i pericoli per i consumatori, evidenzia Euipo. In media, un europeo su dieci ha affermato di essere incorso nell’acquisto di merce contraffatta, trovandosi in difficoltà anche nel distinguere le fonti legali di contenuti digitali da quelle illegali, mentre oltre un terzo degli europei si è interrogato sull’originalità di un prodotto acquistato.
La percentuale più elevata di consumatori esposti a indicazioni fuorvianti si registra in Bulgaria (19%), Romania (16%) e Ungheria (15%), mentre Svezia (2%) e Danimarca (3%) fanno segnare le cifre più basse. In Italia, la popolazione che afferma di essere stata indotta con l’inganno ad acquistare prodotti contraffatti si attesta al 6%, sotto la media Ue. I prodotti contraffatti nel complesso rappresentano il 6,8% delle importazioni dell’Unione europea, per un valore di 121 miliardi di euro. L’Italia è una delle prime destinazioni di arrivo di prodotti contraffatti via mare, con una quota sul volume totale del 12,8% di ingressi.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Apple, nuove conferme per il visore AR entro il 2022
Realizzato con Sony e Genius Electronic Optical per Ming-Chi Kuo
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
09 giugno 2021
13:22
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il visore di realtà aumentata di Apple dovrebbe arrivare entro la prima metà del 2022. Ulteriori conferme giungono da Ming-Chi Kuo, il noto analista esperto di questioni della Mela che, proprio nella settimana della WWDC, la conferenza per sviluppatori di Cupertino, ha rilasciato ulteriori speculazioni sul dispositivo AR.
Kuo ha pubblicato una comunicazione in cui si specifica sia la data presunta di lancio che l’ingresso, nella catena di fornitura del colosso, di Genius Electronic Optical, produttrice di lenti trasparenti al lavoro anche per rispondere alle richieste di Facebook e Sony nel settore dei visori di realtà aumentata.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’aggiunta della taiwanese Genius Electronic Optical alla lista dei partner di Apple è, per l’analista, l’indizio cardine su cui basare il tanto atteso progetto dei “glasses”, inizialmente previsto per il 2023.
Stando alle parole di Ming-Chi Kuo: “Apple lancerà dispositivi AR HMD (head-mounted display) nel secondo trimestre del 2022. ll device fornirà un’esperienza AR con schermo trasparente, tramite le lenti fornite da Genius”. Genius Electronic Optical e Apple lavoreranno assieme anche per la prossima generazione di iPhone. L’azienda produrrà infatti la lente grandangolare e il teleobiettivo da montare sui nuovi iPhone 13 Pro e Pro Max. Si prevede che il visore AR utilizzerà un display microLED a marchio Sony, capace di mostrarsi trasparente per i contenuti in realtà aumentata e opaco per quelli in modalità virtuale. A bordo dovrebbero esserci un totale di 15 telecamere, per tracciare e riprodurre fedelmente su schermo i movimenti degli utenti.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Facebook sfida Apple-Google su contributi chiesti ai creator
Un’interfaccia mostrerà i vantaggi economici sulla concorrenza
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
09 giugno 2021
18:12
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Controffensiva di Facebook a Apple e Google. Il Ceo Mark Zuckerberg, ha annunciato l’arrivo di una nuova interfaccia con cui i creatori di contenuti potranno rendersi conto di come le diverse commissioni pagate influiscono sui loro guadagni.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
l social mostrerà ai creator le ritenute dovute per ogni evento pubblicato, in confronto anche a quanto chiede la concorrenza diretta di Apple e Google.
L’interfaccia fornirà dunque una stima del guadagno netto con un evento live o un contenuto programmato, mettendolo in relazione ai ricavi che ogni creatore di contenuti avrebbe ricevuto per lo stesso evento su un’altra piattaforma. Zuckerberg non ha definito un termine per l’arrivo della novità ma ha confermato che, almeno fino al 1 gennaio 2023, Facebook non chiederà ai creator alcuna commissione per i guadagni ottenuti con eventi online, abbonamenti sottoscritti dai follower e i “badge” inviati dai fan, per i quali si pagano quote predefinite. Successivamente anche Facebook introdurrà delle commissioni, anche se Zuckerberg ha promesso di tenerle inferiori a quelle richieste da Apple e Google. “Saremo almeno un 30% sotto a quanto domandano gli altri” ha scritto su un post.
La mossa è chiaramente una controffensiva ai due colossi del web per i compensi sugli store e per la privacy, visto che entrambi hanno aggiunto una funzione che consente di bloccare il tracciamento di app di terze parti, come Facebook, delle attività online a scopi pubblicitari. La funzione App Tracking Transparency è stata introdotta da Apple con iOS 14.5 e qualcosa di simile arriverà con l’aggiornamento ad Android 12 in autunno.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’intelligenza artificiale sente la depressione nella voce
Una app aiuterà i terapisti in diagnosi e monitoraggio pazienti
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
09 giugno 2021
16:13
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Un software basato sull’intelligenza artificiale ”sente” la depressione nella voce delle persone consentendo di fare diagnosi e avvertire per tempo quando i disturbi depressivi hanno raggiunto livelli eccessivi pericolosi.
È l’innovazione presentata al 180imo Meeting of the Acoustical Society of America, da Carol Espy-Wilson, della University of Maryland.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’algoritmo sente la depressione nella lentezza della voce dell’individuo: i disturbi depressivi si associano infatti a un rallentamento psicomotorio della persona che si riversa anche sulla voce, con parole pronunciate più lentamente e con più pause.
Il software potrebbe divenire una app da scaricare sul proprio smartphone per monitorare il proprio umore nella vita reale. Idealmente, spiega Espy-Wilson, i terapisti daranno la app ai propri pazienti con depressione maggiore nei periodi in cui i sintomi sono andati in remissione o si sono molto ridotti, per tracciare il loro stato di salute mentale e le persone appropriate possono essere allertate se la app evidenziasse che la gravità della depressione sta aumentando”. “In questo modo – continua – si potrebbe intervenire per tempo quando la depressione aumenta a livelli pericolosi”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Biden revoca veto Trump su TikTok e WeChat ma ordina esame
‘Per valutare i rischi in termini di sicurezza per gli Usa’
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
09 giugno 2021
16:25
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Joe Biden revoca i divieti di Donald Trump per le app cinesi TikTok e WeChat: al loro posto lancia una revisione delle applicazioni software controllate da avversari stranieri per valutare i rischi in termini di sicurezza.
Secondo le nuove indicazioni della Casa Bianca, al Dipartimento del Commercio spetterà la revisione delle app di “proprietà, controllate o soggette alla giurisdizione di un avversario straniero, inclusa la Cina” che potrebbero presentare “rischi alla sicurezza nazionale degli Stati Uniti e degli americani”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Operazione Pangea in 55 paesi, sequestrati farmaci e chiusi siti online
L’attività di controllo si è focalizzata in modo particolare sui farmaci correlati alla cura del Covid-19
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
09 giugno 2021
18:05
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Operazione Interpol contro la commercializzazione di farmaci e dispositivi medici illegali o falsificati venduti online. La XIV edizione dell’operazione Pangea, è svolta dal 18 al 25 maggio scorsi e ha portato, a livello globale, alla chiusura di 113.000 siti internet illegali, all’arresto di un considerevole numero di persone coinvolte nel traffico di medicinali potenzialmente dannosi per la salute e al sequestro di 9.089.549 farmaci/dispositivi medici.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
I diversi Paesi che hanno partecipato in tutto il mondo sono stati 55.
L’operazione ha consentito di individuare trend emergenti, come le spedizioni illegali di farmaci provenienti da Singapore, e le spedizioni di farmaci di medicina tradizionale cinese utilizzati per la cura del Covid-19, presumibilmente destinati alle comunità asiatiche residenti in Italia. Nell’Operazione Pangea, l’attività di controllo si è focalizzata in modo particolare sui farmaci correlati alla cura del Covid-19, “consentendo – si legge in una nota dell’Aifa – di individuare e bloccare medicinali che non rappresentano una reale cura per i pazienti affetti dal virus e li espongono invece a seri rischi per la propria salute”. Nel corso della week of action circa 30.000 unità di farmaci illegali e falsificati, per un valore stimato di circa 100.000 euro.
L’operazione Interpol è stata coordinata per l’Italia dal Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia della Direzione Centrale di Polizia Criminale. Le attività di controllo sono state effettuate presso i maggiori hub aeroportuali dei Corrieri Espresso e delle Poste. Negli hub sono state condotte verifiche congiunte da parte di “squadre miste” composte da personale di ADM e militari dei Nuclei dei Carabinieri Nas, coadiuvati dall’Ufficio Investigazioni della Direzione Antifrode ADM e dal Nucleo Carabinieri-Nas Aifa, con il supporto dell’Agenzia Italiana del Farmaco.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il ruolo dell’Intelligenza artificiale, ‘Esiste una saggezza digitale?’
Evento dell’Università Cattolica del Sacro Cuore dell’Human Technology Lab. Diretta streaming alle 18 di giovedì 10 giugno
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
10 giugno 2021
17:45
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’intelligenza artificiale cambierà il mondo? Lo smartworking migliora la qualità della vita delle persone? La didattica online permette di migliorare l’esperienza dell’insegnamento? ‘Di solito ad affrontare queste tematiche sono ingegneri, programmatori, esperti di IA e di robotica’, spiega Giuseppe Riva, direttore di Humane Technology Lab, il neonato Laboratorio dell’Università Cattolica del Sacro Cuore che fa dialogare le diverse competenze dell’Ateneo per offrire un approccio multidisciplinare alla comprensione e all’attività di ricerca dedicate all’interazione tra nuove tecnologie ed esperienza umana.
Un primo assaggio del contributo scientifico che il nuovo Humane Technology Lab darà alla riflessione culturale su queste tematiche sarà offerto dall’incontro “Esiste una saggezza digitale?”In diretta streaming giovedì 10 giugno, alle ore 18, sui canali social dell’Università Cattolica.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Moderato dalla giornalista e conduttrice di Radio Uno Rai Annalisa Manduca, interverranno insieme a Giuseppe Riva e a Ciro De Florio, docente di Logica e Filosofia della Scienza in Cattolica, due tra i massimi esperti a livello internazionale di Intelligenza Artificiale: Lucilla Sioli e Nicola Palmarini, entrambi alumni della Cattolica.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La prima, con alle spalle un dottorato in economia all’Università di Southampton e uno all’Università Cattolica, è direttrice per l’Intelligenza artificiale e l’industria digitale alla Commissione europea ed è responsabile del coordinamento della strategia europea per la digitalizzazione dell’industria e dello sviluppo delle politiche nel settore dell’intelligenza artificiale (IA). Palmarini, laureato in Scienze Politiche in Cattolica, è direttore del National Innovation Centre for Ageing (NICA) del Regno Unito, centro di avanguardia nato dalla collaborazione tra il Governo britannico e la Newcastle University per lo sviluppo di soluzioni innovative dedicate alla longevity economy. Precedentemente, negli Stati Uniti, è stato AI Ethics Lead al Laboratorio congiunto sull’Intelligenza Artificiale di MIT e IBM e Direttore del Centro IBM Human Centric Solution, focalizzato sulle tecnologie emergenti per gli anziani.

Scopo principale di Humane Technology Lab è, dunque, promuovere e valorizzare le attività di ricerca multidisciplinare sulle relazioni che intercorrono fra tecnologie e diverse dimensioni dell’esperienza umana, sia in ambito accademico sia soprattutto in prospettiva di divulgazione culturale presso un pubblico più ampio.
Il Laboratorio si avvale un gruppo di ricercatori che fa a capo a diverse facoltà dell’Ateneo – da Psicologia a Economia, da Giurisprudenza a Scienze politiche e sociali, da Scienze della formazione a Scienze agrarie, alimentari e ambientali, solo per citarne alcune – e già impegnato su diversi ambiti di ricerca: robotica e mondo del lavoro; intelligenza artificiale e questioni giuridiche; machine learning e trasformazione dei modelli educativi; cyberpsicologia; tecnologia e ambiente.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Nasce un’agenzia nazionale per la cybersecurity, bozza da 19 articoli
Il governo attende il parere del Copasir, poi il Cdm per il decreto
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
09 giugno 2021
22:07
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Arriva un’Agenzia per la cybersicurezza nazionale (Acn), organismo pubblico con autonomia regolamentare, amministrativa, patrimoniale, organizzativa. E’ quanto prevede una bozza di 19 articoli, con ancora dettagli incompleti e suscettibile di modifiche, del decreto legge sulla cybersecurity atteso in Cdm.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il premier ha “l’alta direzione e responsabilità generale delle politiche di cybersicurezza, anche per la tutela della sicurezza nazionale” e nomina il direttore generale dell’Acn. Viene anche istituito un Comitato interministeriale per la cybersicurezza e un Nucleo per la cybersecurity presso l’Agenzia e a supporto del premier.
Il governo stringe sull’Agenzia ad hoc per la cybersecurity, oggetto della cabina di regia a Palazzo Chigi alla quale hanno partecipato, oltre al sottosegretario ai Servizi Franco Gabrielli, i ministri Lorenzo Guerini, Stefano Patuanelli, Maria Stella Gelmini, Giancarlo Giorgetti e Roberto Speranza. La proposta dell’Agenzia per la cybersecurity è stata consegnata nelle ore scorse al Copasir. Il Comitato parlamentare per la sicurezza pubblica, a quanto si apprende da fonti parlamentari, avrebbe chiesto informalmente al governo un po’ di tempo per esaminare la proposta. Una volta arrivato il parere del Copasir sarebbe pronto il decreto che istituisce l’agenzia. Il Consiglio dei ministri chiamato a dare il via libera si terrà nei prossimi giorni.
Intanto è in programma alle 8.45 di domani l’audizione al Copasir dell’Autorità delegata per la sicurezza della Repubblica, Franco Gabrielli. All’esame il decreto che istituirà la nuova Agenzia per la cybersecurity, a breve atteso in Cdm. Il Comitato, chiamato ad esprimere un parere sul testo, potrà chiedere chiarimenti al sottosegretario sul nuovo organo che ridisegna l’architettura della difesa italiana dalla minaccia cyber. Il Paese, per Gabrielli, ha una fragilità “per mancanza dei consapevolezza dei rischi, per un deficit di cultura su questi temi: purtroppo siamo molto in ritardo e dobbiamo camminare a passi molto svelti”.
“Domani approfondiremo nei dettagli il testo” sull’agenzia per la cybersecurity, “pronti a dare il nostro contributo, anche attraverso i 4 seminari che abbiamo organizzato nel mese di giugno e che saranno conclusi direttamente dal segretario nazionale Letta. L’esigenza di una moderna normativa nel campo cyber si pone sia per adempiere agli obblighi europei, sia soprattutto per mettere in sicurezza le infrastrutture connesse con la realizzazione degli investimenti innescati e garantiti dal Recovery Plan. Il fatto che il governo preveda una struttura interamente pubblica in grado di coordinare e realizzare progetti anche in partnership pubblico-privata rappresenta una proposta del Pd che è stata recepita, e costituisce per noi un elemento di valutazione positiva. Per gli altri aspetti rimandiamo ogni ulteriore valutazione all’esame più compiuto del testo”. Lo dichiara Enrico Borghi, deputato del Pd e membro della segreteria Dem, interpellato al telefono.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Usa: Jbs ha pagato riscatto 11 milioni ad hacker russi
Filiale Usa di colosso brasiliano carne vittima di cyberattacco
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
10 giugno 2021
02:11
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La filiale americana del colosso brasiliano Jbs, il maggior fornitore di carne al mondo, ha pagato 11 milioni di dollari di riscatto (in bitcoin) ad una gang di hacker russi dopo aver subito un cyberattacco. Lo ha reso noto al Wall Street Journal il chief executive della filiale, Andre Nogueira.

In precedenza la società che gestisce Colonial Pipeline, il più grande oleodotto Usa, aveva pagato 4,4 milioni di dollari ad un’altra banda di pirati russi ma l’Fbi aveva recuperato oltre metà della somma.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Booking accusata di evasione di 153 milioni di Iva in Italia
Emesse fatture senza Iva
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
10 giugno 2021
08:08
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il sito di prenotazioni Booking.com è accusato di avere evaso in Italia oltre 150 milioni di Iva. È quanto hanno stabilito i finanzieri del Primo gruppo del comando provinciale di Genova e di Chiavari, guidati dal colonnello Ivan Bixio e dal capitano Michele Iuorio, nell’ambito di una inchiesta sulla maxi evasione della società con sede in Olanda.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Secondo gli investigatori, coordinati dal sostituto Giancarlo Vona e dall’aggiunto Francesco Pinto, Booking avrebbe guadagnato dal 2013 al 2019 circa 700 milioni di euro su oltre 800 mila transazioni.
L’inchiesta è partita nel 2018 da una serie di accertamenti fiscali su gestori di Bed&Breakfast in particolare della zona del Levante ligure. Dall’esame dei documenti fiscali, dichiara la Guardia di Finanza, “è emerso come la società olandese era solita emettere fatture senza Iva applicando il meccanismo del c.d. ‘reverse charge’ anche nei casi in cui la struttura ricettiva era priva della relativa partita, con la conseguenza che l’imposta non veniva dichiarata né versata in Italia”.
I militari hanno consultato le banche dati e fonti aperte e con i dati messi a disposizione dalla multinazionale e relativi alle commissioni applicate a 896.500 posizioni di clienti in Italia si è ricostruito un fatturato per un ammontare di circa 700 milioni di euro; su tale importo la società avrebbe dovuto procedere alla dichiarazione annuale Iva e versare nelle casse erariali oltre 153 milioni di euro di imposta.
E’ invece emerso come la stessa non abbia nominato un proprio rappresentante fiscale, né si sia identificata in Italia e quindi non abbia presentato la relativa dichiarazione “pervenendo così alla totale evasione dell’imposta, che non è stata assolta né in Italia né in Olanda”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Cuba lancia smartphone ‘socialista’, fatto in casa
Scelta autarchica anche per i vaccini Covid
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
10 giugno 2021
13:12
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Nel 2018 è arrivato Internet sugli smartphone, nel 2021 Cuba si fabbrica da sola i suoi telefoni. Entro fine giugno l’isola avrà il suo primo dispositivo ‘socialista’, così come è stato ribattezzato dagli articoli in rete, fatto interamente in casa. E’ fabbricato dall’azienda di Stato Gedeme e utilizzerà NovaDroid, una versione del sistema operativo Android modificata per soddisfare le esigenze dei cittadini cubani che non possono accedere a tutti i servizi tecnologici.
Un dispositivo che può avere un valore simbolico ed è una tendenza tecnologica autarchica già adottata da alcuni paesi come la Russia.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il progetto è rimbalzato negli ultimi giorni grazie alla notizia diffusa da Radio Rebelde: le prime 6.000 unità inizialmente previste saranno distribuite entro fine mese tramite i negozi di Etesca, l’azienda telefonica di Stato, e di Copextel. Gedeme ha pubblicato i disegni di tre modelli di fascia medio-bassa.
Nel 2018 L’Avana ha iniziato a fornire connessione dati che prima era disponibile solo negli hotel turistici dell’isola. La scelta tecnologica autarchica di un paese sotto le sanzioni americane, fa il paio con quella adottata nell’emergenza Coronavirus. Cuba, infatti, ha messo appunto due vaccini autoprodotti con l’isola ancora in piena emergenza per i contagi.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Big Tech nel mirino Ue per controllo assistenti vocali
Preoccupazioni su pratiche esclusive di Google, Amazon e Apple
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
10 giugno 2021
10:32
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La Commissione Ue è pronta a una nuova battaglia contro le Big Tech nel mercato degli assistenti vocali. Se alcune pratiche contrarie alla concorrenza messe in atto da Google, Amazon e Apple, rispettivamente con Assistant, Alexa e Siri, verranno confermate “potrebbero portare all’apertura di nuovi casi antitrust”.
Lo ha annunciato la vice presidente della Commissione Ue, Margrethe Vestager, presentando i risultati di un’indagine preliminare durata un anno sulla concorrenza nel mercato dell’Internet of Things (IoT) in Ue.
A seguito delle indicazioni di oltre 200 aziende di settore attive in Europa, Asia e Usa, a finire nel mirino Ue sono le pratiche esclusive e vincolanti di vendita e uso degli assistenti vocali delle tre Big, il loro controllo delle relazioni con gli utenti grazie alla raccolta massiccia di dati, l’ampio accesso ai dati a proprio vantaggio anche per penetrare i mercati adiacenti e la limitazione delle funzionalità dei servizi di terze parti.
L’indagine preliminare sarà ora oggetto di una consultazione pubblica fino al primo settembre 2021.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Facebook, entro il 2022 un orologio connesso con fotocamere
Confermato dall’azienda, fungerà da controller degli occhiali smart
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
10 giugno 2021
13:11
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Facebook potrebbe lanciare il suo primo smartwatch entro l’estate del prossimo anno. A confermarlo è stato un portavoce dell’azienda, che ne ha parlato con il sito The Verge.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
A differenza degli orologi connessi esistenti, il progetto di Facebook prevede delle particolarità. A partire dalla presenza di due fotocamere e dalla possibilità di staccare il quadrante dal cinturino proprio per un utilizzo in modalità fotografica e ripresa video.
Facebook ha già contattato aziende specializzate per la realizzazione di accessori a cui agganciare il quadrante, come piccoli cavalletti, caschi e zaini, così da simulare l’attuale utilizzo di una GoPro. La volontà di Facebook sarebbe quella di porre lo smartwatch come metodo alternativo per la produzione di contenuti da postare online, non dovendo utilizzare per forza uno smartphone.
Per rendere le cose ancora più semplici, il gadget sarà dotato di connessione LTE, da attivare tramite eSim, oltre che di abbinamento con il proprio cellulare, per inviare e ricevere dati dalla rete. Inoltre, sempre come riportato da The Verge, non mancherà un cardiofrequenzimetro, per il tracciamento dell’attività fisica.
Il Facebook Watch potrebbe essere utilizzato in futuro come controller degli occhialini smart a cui Facebook sta lavorando avvalendosi della partnership di Essilor-Luxottica. In passato, Facebook aveva tentato l’ascesa nel mercato degli smartphone, in partnership con HTC, senza successo.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Apple, con iOS 15 arriva il testamento digitale
Si potranno designare eredi per l’accesso ai dati dopo la morte
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
10 giugno 2021
13:09
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Tra le novità dell’aggiornamento del sistema operativo iOS 15 di Apple, presentato in questi giorni alla conferenza degli sviluppatori WWDC, c’è anche il nuovo programma Digital Legacy. Si tratta di un’opzione che dà agli utenti la possibilità di attivare una sorta di ‘testamento digitale’, per consentire ad un erede di accedere all’account Apple e ad altre informazioni personali, in caso di morte.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Un servizio che Facebook offre da tempo. La funzione non è ancora attiva, ma Apple fa sapere che presto si potranno designare all’interno del proprio account uno o più eredi, digitando il loro indirizzo email, a cui sarà concesso di accedere ad alcune informazioni, a seguito di un eventuale decesso.
Tali contatti verranno intesi da Apple come ‘Legacy Contacts’, ossia con un vero e proprio potere legale nei confronti dell’ID di cui sono eredi. Ad ogni modo, non si avrà un accesso completo al profilo del defunto. L’eredità comprende gli elementi presenti su iCloud e in nessun modo quelli conservati solo sul telefono, inviolabile se bloccato con codice. Via libera alle foto archiviate, note ed email, ma non alle informazioni di pagamento e i dati di login conservati nel portachiavi di iCloud. Una volta abilitato, e solo dopo il decesso del delegante di cui si dovrà inviare il certificato di morte, il contatto erede riceverà da Apple un apposito ID, temporaneo, con cui visualizzare le informazioni del proprietario dell’account.
Tuttavia, secondo i difensori della privacy, il testamento digitale di Apple pone dei seri rischi sulla riservatezza di alcuni dati personali e comunicazioni, come le email, che non è detto si voglia far conoscere a terzi. Oltre al Digital Legacy, con l’arrivo di iOS 15 in autunno, i possessori di iPhone potranno impostare alcuni contatti per il recupero del proprio account. Anche questa è un’opzione già attiva per molte piattaforme, tra cui Google.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: cresce il divario digitale tra nord e sud del mondo
Vendita di dispositivi elettronici calata meno nei Paesi ricchi
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
10 giugno 2021
13:13
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La pandemia ha accentuato il divario digitale tra Nord e Sud del mondo: nei primi tre trimestri del 2020 le vendite dei dispositivi elettrici ed elettronici è calata del 30% nei Paesi a medio e basso reddito, mentre ha fatto registrare solo una flessione del 5% nei Paesi ad alto reddito. Lo dimostra l’ultimo rapporto redatto dall’Università delle Nazioni Unite (Unu) e dall’Istituto delle Nazioni Unite per la Formazione e la Ricerca (Unitar).
A livello globale, è stato il settore degli elettrodomestici pesanti (come frigoriferi, lavatrici e forni) a far segnare il calo di vendite più consistente, pari al 6-8%, mentre i piccoli dispositivi per l’informatica e le telecomunicazioni hanno fatto registrare solo una riduzione dell’1,4%.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Analizzando in dettaglio quest’ultima categoria, emerge come le vendite di computer portatili, smartphone, console e accessori per i videogiochi siano cresciute a livello globale e nei Paesi ricchi, mentre si sono ridotte nei Paesi a medio e basso reddito.
Il trend globale sembra contraddire le aspettative circa un aumento delle vendite trainato dalla digitalizzazione imposta dal lockdown. Alla luce di questi dati, si prevede una riduzione dei rifiuti elettronici pari a 4,9 milioni di tonnellate, circa il 6,4% in meno rispetto a uno scenario normale senza pandemia.
“Il divario digitale sta aumentando”, commenta Ruediger Kuehr dell’Unitar. “In alcune parti del mondo, si sta riducendo la capacità di adattarsi alla digitalizzazione e guadagnarsi da vivere o semplicemente di possedere dispositivi elettronici e trarne beneficio. Covid-19 ha inoltre rivelato un divario digitale nei Paesi ad alto reddito, dove molti poveri vengono lasciati indietro”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Green pass, via libera del Garante alla piattaforma per il rilascio
Autorizzato l’uso di Immuni, blocco provvisorio per l’app IO
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
10 giugno 2021
20:17
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il Garante per la Privacy ha dato parere favorevole sullo schema di decreto attuativo che attiva la Piattaforma nazionale-DGC per il rilascio del green pass, prevedendo adeguate garanzie per l’utilizzo delle certificazioni verdi. In merito alle app per recuperare il green pass, il Garante ha autorizzato l’uso dell’App Immuni, ma ha rinviato l’impiego dell’App IO a causa delle criticità riscontrate.
Ma la società PagoPA, contrastando l’affermazione del Garante per la Privacy secondo cui l’App prevede “un trasferimento verso Paesi terzi (es. Usa, India, Australia) di dati particolarmente delicati”, sostiene che L’App IO “è un’applicazione sicura e affidabile”. PagoPA, insieme al Dipartimento per la Trasformazione Digitale, “sta esaminando i dettagli tecnici e giuridici del provvedimento per ogni opportuna iniziativa e, con spirito collaborativo e determinato, ha avviato un tavolo con le strutture del Garante per portare celermente il Green Pass su App IO”. “A riprova, lo stesso Garante ha dato parere favorevole a tutti i servizi esposti sull’App IO fra cui il Cashback e il Bonus Vacanze, che restano attivi per milioni di cittadini, proprio perché essa opera nel pieno rispetto del Regolamento europeo sulla protezione dei dati personali (GDPR)”, sottolinea ancora la società. “PagoPA, insieme al Dipartimento per la Trasformazione Digitale, sta esaminando i dettagli tecnici e giuridici del provvedimento per ogni opportuna iniziativa e, con spirito collaborativo e determinato, ha avviato un tavolo con le strutture del Garante per portare celermente il Green Pass su App IO, nell’interesse dei milioni di cittadini italiani utilizzatori della stessa app. L’App IO è un’applicazione sicura e affidabile nonché uno dei pilastri della strategia di trasformazione digitale dei servizi della Pubblica Amministrazione inseriti nel PNRR ed è già stata installata da oltre 11,5 milioni di cittadini.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La piattaforma pagoPA, integrata sull’App IO, è il moderno sistema di pagamenti per le Pubbliche Amministrazioni e ha registrato nel solo mese di maggio oltre 12 milioni di transazioni per un controvalore economico di circa 2,5 miliardi di euro e rappresenta una best practice italiana a livello europeo”.
Il Garante per la protezione dei dati personali, all’esito di lunghe e proficue interlocuzioni con il ministero della Salute – spiega una nota dell’Autorità – ha dato parere favorevole sullo schema di decreto attuativo, che attiva la Piattaforma nazionale-DGC per il rilascio del green pass, prevedendo adeguate garanzie per l’utilizzo delle certificazioni verdi.
Il green pass, introdotto dal decreto “Riaperture” per consentire gli spostamenti tra Regioni e l’accesso a eventi pubblici e sportivi, è ora previsto, nelle zone gialle, anche per partecipare alle feste in occasione di cerimonie civili e religiose. L’Autorità, che ha già avvertito il governo sulle criticità dell’attuale versione del decreto “Riaperture”, ricorda la necessità di individuare con chiarezza, in sede di conversione in legge del decreto, i casi in cui può essere chiesto all’interessato di esibire la certificazione verde per accedere a luoghi o locali. Proprio l’attuale indeterminatezza delle circostanze in cui è richiesta l’esibizione del green pass ha favorito l’adozione, da parte di alcune Regioni e Province autonome, di ordinanze che ne hanno imposto l’uso anche per scopi ulteriori rispetto a quelli previsti nel decreto riaperture e nei confronti delle quali il Garante è già intervenuto. L’Autorità sottolinea, inoltre, che anche il Regolamento europeo sul green pass, attualmente in fase di adozione, prevede che lo stesso possa essere utilizzato dagli Stati membri per finalità ulteriori, rispetto agli spostamenti all’interno dell’Ue, ma solo se ciò è espressamente previsto e regolato da una norma nazionale. L’Autorità – pur valutando positivamente, nel complesso, lo schema di Dpcm, che recepisce gran parte delle indicazioni fornite del Garante nel corso delle interlocuzioni con il ministero della Salute – rileva alcuni profili sui quali ritiene necessario un intervento di modifica. In particolare, il Garante chiede chiarezza sulle finalità per le quali potrà essere richiesto il green pass che dovranno essere stabilite con una norma di rango primario. Inoltre, la norma dovrà prevedere che le certificazioni possano essere emesse e rilasciate solo attraverso la Piattaforma nazionale-DGC e verificate esclusivamente attraverso l’App VerificaC19. Tale app infatti è l’unico strumento in grado di garantire l’attualità della validità della certificazione verde, in conformità ai principi protezione dei dati personali, garantendo inoltre che i verificatori possano conoscere solo le generalità dell’interessato, senza visualizzare le altre informazioni presenti nella certificazione (guarigione, vaccinazione, esito negativo del tampone). Altra misura, chiesta e ottenuta dal Garante nel corso delle interlocuzioni con il ministero della Salute, è che i soggetti deputati ai controlli delle certificazioni verdi siano chiaramente individuati e istruiti.
Quanto alle modalità con le quali ottenere il green pass, lo schema di decreto prevede che venga messo a disposizione attraverso diversi strumenti digitali (sito web della Piattaforma nazionale-DGC; Fascicolo sanitario elettronico; App Immuni; App IO) che permetteranno agli interessati di consultare, visualizzare e scaricare le certificazioni. Inoltre gli interessati potranno rivolgersi anche al medico di famiglia e al farmacista per scaricare la certificazione verde. In merito alle app per recuperare il green pass, il Garante ha autorizzato l’uso dell’App Immuni, ma ha rinviato l’impiego dell’App IO a causa delle criticità riscontrate in merito alla stessa. Nella stessa riunione del Collegio, con distinto provvedimento, l’Autorità, in relazione a criticità di ordine generale sul funzionamento dell’App IO, ha ordinato in via d’urgenza alla società PagoPA di bloccare provvisoriamente alcuni trattamenti di dati effettuati mediante la predetta app che prevedono l’interazione con i servizi di Google e Mixpanel, e che comportano quindi un trasferimento verso Paesi terzi (es.
Usa, India, Australia) di dati particolarmente delicati (es.
transazioni cashback, strumenti di pagamento, bonus vacanze), effettuato senza che gli utenti ne siano stati adeguatamente informati e abbiano espresso il loro consenso. Profili sui quali l’Autorità aveva già richiamato l’attenzione con diversi provvedimenti del 2020fornendo peraltro indicazioni per rendere conforme l’uso dell’app alla normativa sulla privacy.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Garante, ok a green pass, blocco provvisorio app IO
Autorizzato l’uso dell’app Immuni
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
10 giugno 2021
15:18
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
I
Il Garante per la Privacy ha dato parere favorevole sullo schema di decreto attuativo che attiva la Piattaforma nazionale-DGC per il rilascio del green pass, prevedendo adeguate garanzie per l’utilizzo delle certificazioni verdi. In merito alle app per recuperare il green pass, il Garante ha autorizzato l’uso dell’App Immuni, ma ha rinviato l’impiego dell’App IO a causa delle criticità riscontrate.
Il Garante per la protezione dei dati personali, all’esito di lunghe e proficue interlocuzioni con il ministero della Salute – spiega una nota dell’Autorità – ha dato parere favorevole sullo schema di decreto attuativo, che attiva la Piattaforma nazionale-DGC per il rilascio del green pass, prevedendo adeguate garanzie per l’utilizzo delle certificazioni verdi.
Il green pass, introdotto dal decreto “Riaperture” per consentire gli spostamenti tra Regioni e l’accesso a eventi pubblici e sportivi, è ora previsto, nelle zone gialle, anche per partecipare alle feste in occasione di cerimonie civili e religiose.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’Autorità, che ha già avvertito il governo sulle criticità dell’attuale versione del decreto “Riaperture”, ricorda la necessità di individuare con chiarezza, in sede di conversione in legge del decreto, i casi in cui può essere chiesto all’interessato di esibire la certificazione verde per accedere a luoghi o locali. Proprio l’attuale indeterminatezza delle circostanze in cui è richiesta l’esibizione del green pass ha favorito l’adozione, da parte di alcune Regioni e Province autonome, di ordinanze che ne hanno imposto l’uso anche per scopi ulteriori rispetto a quelli previsti nel decreto riaperture e nei confronti delle quali il Garante è già intervenuto.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Arriva l’agenzia per la cybersicurezza, ok dal Cdm
Via libera anche al disegno di legge per riforma Codice dello Spettacolo
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
10 giugno 2021
22:05
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il cdm ha dato il via libera al decreto che, tra l’altro, istituisce l’agenzia per la cybersecurity.
“Soddisfazione” per il riconoscimento del ruolo del Copasir nel testo finale del decreto legge sulla cybersecurity approvato questa sera dal Consiglio dei ministri è stata espressa dal presidente del Comitato, Adolfo Urso.

Via libera anche al disegno di legge per riforma Codice dello Spettacolo.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Lo annunciano i ministri Franceschini e Orlando che sottolineano: “Completerà, al termine dell’esame parlamentare, l’opera avviata con il decreto legge Sostegni bis per un nuovo sistema di welfare in favore del mondo dello spettacolo e aprirà contestualmente a una importante stagione di riforme”. Tra le principali novità la nascita del registro nazionale dei lavoratori dello spettacolo e l’introduzione del Set (Sostegno economico temporaneo).

Si tratta, spiegano Franceschini e Orlando, di “un insieme organico di misure, capace di rivedere e aggiornare gli ammortizzatori sociali per i lavoratori di un comparto caratterizzato da prestazioni strutturalmente discontinue e da significative originalità”. E non solo: il rinnovo della delega al governo per la riforma del settore, sottolineano i due ministri, “permetterà di arrivare al varo di un vero e proprio Codice dello Spettacolo, che ridisegnerà il funzionamento del sostegno pubblico alla lirica, al teatro, alla musica, alla danza, al circo e a tutte le arti performative”.

Il Consiglio dei Ministri, in base a quanto si apprende, ha deliberato la nomina del prefetto di Messina, Cosima Di Stani, a commissario straordinario del governo per la demolizione, la rimozione, lo smaltimento dei materiali di risulta, il risanamento, la bonifica e la riqualificazione urbana e ambientale delle Baraccopoli di Messina. La nomina del prefetto Di Stani fa seguito alla norma inserita nel Dl Covid su impulso del ministro per il Sud e la Coesione territoriale, Mara Carfagna.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Hacker attaccano big videogiochi Electronic Arts
Furto limitato codice sorgente, ‘nessun rischio per la privacy’
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
10 giugno 2021
21:33
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Attacco hacker contro Electronic Arts, uno dei giganti mondiali dei videogiochi. “Stiamo indagando la recente intrusione nella nostra rete con la quale è stato rubato un ammontare limitato di codice sorgente”, afferma la società in una nota, sottolineando che gli hacker non hanno avuto accesso ai dati dei giocatori e “non c’è ragione di ritenere che la privacy” di chi gioca “sia a rischio”.

Tecnologia tutte le notizie Tutte le novità in ambito tecnologico sono raccontate qui! SEGUILE!
Aggiornamenti, Android, Notizie, Scienza, Tecnologia, Ultim'ora

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 14 minuti

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 16:49 DI VENERD 04 GIUGNO 2021

ALLE 22:08 DI LUNEDÌ 07 GIUGNO 2021

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Garante Privacy, blocco immediato app Mitiga Italia
Ha consentito l’ingresso alla finale di Coppa Italia
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
04 giugno 2021
16:49
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il Garante per la protezione dei dati personali ha disposto il blocco provvisorio dei trattamenti dei dati personali nei confronti della Società che gestisce l’app “Mitiga Italia”. L’app era stata utilizzata per la prima volta il 19 maggio scorso per consentire l’ingresso alla finale di Coppa Italia degli spettatori in possesso di certificazione attestante l’avvenuta vaccinazione, la guarigione o lo stato di negatività dal Covid-19.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La misura si è resa necessaria essendo emersa la possibilità che l’app, nei prossimi giorni, possa essere utilizzata per governare l’accesso a altri eventi e spettacoli o altre iniziative sportive.
el suo provvedimento il Garante ha sottolineato come non esistesse al momento una valida base giuridica per il trattamento di dati, anche particolarmente delicato come quelli di natura sanitaria, effettuato mediante l’app e finalizzato ad accertare la situazione “Covid free” di quanti partecipino ad avvenimenti sportivi nonché ad altre manifestazioni pubbliche o accedano a locali aperti al pubblico. La società Mitiga, infine, avendo il 1° aprile sottoposto all’Autorità l’applicativo, avrebbe comunque dovuto astenersi da ogni trattamento di dati non essendo decorso il tempo previsto dal regolamento per l’assunzione di una decisione da parte della stessa Autorità. Il blocco ha effetto immediato e si protrarrà per il tempo necessario a autorizzare all’Autorità la definizione dell’istruttoria avviata.

Gup Perugia dispone accertamenti su server trojan Palamara
Per poi decidere sulla richiesta di perizia della sua difesa
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
PERUGIA
04 giugno 2021
17:11
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il gup di Perugia, Piercarlo Frabotta, “al fine di decidere sulla richiesta di perizia avanzata dalla difesa di Luca Palamara”, ha disposto che verranno svolti accertamenti tecnici irripetibili sul contenuto dei 20 file presenti sul server ‘di transito’ Rcs di Napoli e riconducibili all’ex consigliere del Csm. La decisione è arrivata al termine dell’udienza preliminare in corso nel capoluogo umbro.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Noi siamo soddisfatti – ha detto il difensore di Palamara, l’avvocato Benedetto Buratti – perché secondo ogni accertamento non potrà che confermare quanto già è stato accertato, ossia che questa intercettazione è stata sottratta totalmente al controllo dell’autorità giudiziaria. Noi abbiamo documentazioni di file di log e di un funzionamento del trojan anche dopo l’ordine di spegnimento da parte della procura di Perugia .
Evidentemente il captatore potrebbe ricevere comandi di spegnimento e accensione del microfono non solo dalla procura di Perugia e quindi dalla polizia giudiziaria ma probabilmente anche da qualcun altro visto che ha continuato a ricevere impulsi. A questo punto francamente non possiamo escludere nulla. Ora la procura di Firenze e il giudice di Perugia vuole approfondire e noi ne siamo molto contenti, anche se riteniamo che già ci siano tutti gli elementi per dichiarare tutto inutilizzabile”.
Accertamenti irripetibili sul server di Napoli sono stati già disposti anche dal procuratore di Firenze , Luca Turco, nell’ambito dell’indagine in corso nella città toscana.
Inchiesta avviata in seguito a un soggetto di Palamara e di Cosimo Ferri, parlamentare e magistrato in aspettativa.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Facebook, Donald Trump sospeso per due anni
Sarà riammesso solo se le condizioni lo consentiranno
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
04 giugno 2021
19:03
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Donald Trump è sospeso da Facebook per due anni. Lo annuncia il social media, sottolineando che al termine dei 24 mesi gli esperti valuteranno di nuovo il caso.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Trump potrà essere riammesso solo se le condizioni lo permetteranno.
La decisione di Facebook segue la valutazione del suo Board di Supervisione che, il mese scorso, aveva critico la sospensione senza scadenza dell’ex presidente. “Data la gravità delle circostanze che hanno portato alla sospensione di Trump, che riteniamo le sue azioni costituiscano una condizione delle nostre regole che merita la maggiore sanzione. Sospendiamo i suoi account per due anni, a partire dai dati della sua iniziale sospensione il 7 gennaio di quest’anno”, afferma Facebook. “Alla fine di questo periodo valuteremo se il rischio alla sicurezza pubblica è diminuito. Se determineremo che il rischio è ancora elevato la restrizione per un periodo – aggiunge Facebook -.
Facebook ha annunciato inoltre la fine di ogni trattamento di favore sulla sua piattaforma per i responsabili politici. D’ora in poi varranno le stesse regole per tutti gli utenti.
La decisione di Facebook “è un insulto a 75 milioni di persone che hanno votato per noi nelle elezioni presidenziali truccate del 2020”. Lo afferma Donald Trump, “il nostro paese non può più sopportare questo abuso”, aggiunge.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Facebook, basta trattamento speciale per politici
‘Stesso criterio per tutti’
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
04 giugno 2021
19:33
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Facebook ha annunciato la fine di ogni trattamento di favore sulla sua piattaforma per i responsabili politici. D’ora in poi varranno le stesse regole per tutti gli utenti.
“Nel sottovalutare i contenuti di rilevanza informativa non tratteremo postati dai politici in modo diverso quelli da chiunque altro”: “applicheremo” lo stesso metro per “tutti i contenuti, misurando se il valore dell’interesse pubblico maggiore abbia peso dei rischi potenziali del lasciare” il contenuto online, afferma Facebook.   MONDO    POLITICA

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

La Nigeria sospende Twitter a tempo indeterminato
Sospeso per una durata indeterminata le attività del servizio di microblogging e di social network
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
05 giugno 2021
12:25
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il governo della Nigeria ha deciso la sospensione di Twitter “per una durata indeterminato”. Lo annuncia in un comunicato. Il governo nigeriano ha annunciato di aver sospeso Twitter nel Paese due giorni dopo che il servizio di microblogging ha cancellato un tweet del presidente nigeriano Muhammadu Buhari. “Il governo federale ha sospeso per una durata indeterminata le servizio di microblogging e di social network Twitter in Nigeria”, si legge in un comunicato del ministero nigeriano della Cultura.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Foto-icona uomo che blocca tank a Tienanmen scompare da Bing
Micrtosoft, gestore motore ricerca, ‘è errore umano’
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
SAN FRANCISCO
05 giugno 2021
12:29
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La foto icona della repressione di Piazza Tienanmen, quella dello studente che sta in piedi davanti ai carri armati e ne blocca l’avanzata, è scomparsa dal motore di ricerca Bing, sia dentro che fuori dalla Cina. La Microsoft, che gestisce Bing, dal canto suo fa sapere attraverso un portavoce che la sparizione “è dovuto a un errore umano”, aggiungendo di star cercando di porre rimedio all’inconveniente.
Ma molti osservatori temono che dietro vi sia l’ombra della censura cinese in occasione del 32/mo anniversario della repressione.
Quanto a Google, che secondo Statcounter conserva il 92% delle ricerche su internet, le parole ‘tank man’, che non danno risultati su Bing, evocano una lunga serie di immagini oltre a quella celebre scattata il 4 giugno 1989 a Pechino.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Jack Dorsey, Wall Street non può controllare Bitcoin
Banche non servono, lavoro affinché sia ​​per tutti
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
05 giugno 2021
12:52
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Wall Street non può e non potrà mai controllare il Bitcoin. Lo afferma l’amministratore delegato di Twitter e Square, Jack Dorsey.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Secondo quanto riporta l’agenzia Bloomberg, intervenendo alla Bitcoin 2021 Conference Dorsey assicura che “farà tutto in suo potere per assicurarsi” che il Bitcoin sia per tutti. Ritenendo che nulla possa essere paragonato al Bitcoin, Dorsey si spinge a dire che “non c’è più bisogno delle banche” grazie alla criptovaluta, sulla quale Square sta scommettendo. La società sta infatti valutando un ‘hardware wallet’ per il Bitcoin, ovvero un dispositivo per depositare il Bitcoin che non è connesso a internet.
Intanto, Cameron e Tyler Winklevoss, i ‘nemici di Mark Zuckerberg’, non hanno dubbi: il Bitcoin salirà a 500.000 dollari nei prossimi cinque anni, raggiungendo una capitalizzazione di mercato di 10.000 miliardi. Intervenendo alla Bitcoin 2021 Conference, riporta l’agenzia Bloomberg, i gemelli osservano come un movimento governativo del Bitcoin sono gli investitori retail non Wall Street, e la cripovaluta diventare universale ed essere, un giorno, usata su Marte. I gemelli Winklevoss sono sostenitori del Bitcoin da anni e sono stati fra i primi miliardari della criptovaluta: hanno usato i 65 milioni di dollari ricevuti da Zuckerberg nella battaglia legale per Facebook per acquistare Bitcoin nel 2013.    ECONOMIA

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Microsoft, il nuovo Windows arriva il 24 giugno
Atteso restyling e nuove possibilità per sviluppatori
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
05 giugno 2021
13:27
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Nell’ultima Conferenza degli sviluppatori pochi giorni fa il Ceo di Microsoft Satya Nadella aveva detto che per Windows ci sarà “un grande aggiornamento”. Gli utenti lo scopriranno il 24 giugno quando la società svelerà tutti i dettagli delll’evoluzione del sistema operativo.
A presentarlo sarà proprio il numero uno del gruppo di Redmond insieme a Panos Panay (Chief Product Officer), sempre più centrale nei progetti relativi a Windows 10 e alla famiglia di prodotti Surface:

L’annuncio alle 17 ora italiana dovrebbe riguardare il restyling dell’interfaccia noto internamente come Sun Valley e di cui sono già trapelati alcuni dettagli. Ma dovrebbe anche evolvere in modo da andare incontro alle esigenze degli sviluppatori, come sottolineato dal gruppo proprio in occasione della conferenza degli sviluppatori Build 2021. Potrebbe essere introdotto un nuovo store e ampliando le opportunità di monetizzazione degli sviluppatori. Il debutto dell’aggiornamento è atteso entro la seconda metà dell’anno.

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Fisco: facebook, accogliamo con favore progressi G7
Tweet del vicepresidente Clegg
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
05 giugno 2021
17:08
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Facebook accoglie con favore l’impegno del G7 a impegnarsi per un’aliquota minima globale dell’imposta sulle società nonostante il gigante dei social media rischi di pagare di più. E’ quanto afferma in un tweet il vicepresidente per gli Affari globali del colosso web Nick Clegg.
“Accogliamo con favore gli importanti progressi”,”questo potrebbe significare che Facebook pagherà più tasse e in luoghi diversi”, si legge nel tweet.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Accordo dei G7 su tassazione multinazionali. Cina: ‘Serve approccio pratico’
Aliquota globale minima del 15% applicata paese per paese. In Cina l’imposta sulle grandi società è al 25%
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
05 giugno 2021
19:01
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
I ministri delle Finanze del G7 raggiungono un accordo “sul principio di una aliquota globale minima del 15% per la tassazione delle grandi imprese, applicata Paese per Paese”, sarà valida anche per i colossi digitali. Secondo il Tesoro britannico, “le maggiori imprese globali, con margini di profitto di almeno il 10%, vedranno il 20% di tutti gli utili al di sopra di tale soglia riallocato e tassato nei Paesi dove effettuano vendite”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Saluto con grande soddisfazione l’accordo sulla tassazione delle multinazionali raggiunto oggi a Londra dai ministri delle finanze del G7.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
È un passo storico verso una maggiore equità e giustizia sociale per i cittadini”, dichiara il premier Mario Draghi.
Per la segretaria al Tesoro Usa Janet Yellen è “un impegno senza precedenti che metterà fine alla corsa al ribasso. “Il G20 potrebbe essere il sigillo di questa intesa, allargandola a tanti altri protagonisti della economia mondiale”, afferma il commissario europeo Paolo Gentiloni.
Google e Facebook a favore dell’accordo del G7 sulla tassazione globale delle multinazionali, che tocca direttamente i loro interesse anche se non arriva, come avrebbe voluto la Francia, a prendere esplicitamente di mira i colossi digitali. Nick Clegg, vicepresidente affari globali di Facebook, osserva:  “Vogliamo che la riforma della tassazione internazionale abbia successo, e riconosciamo che potrebbe significare un carico fiscale maggiore per Facebook, e in diversi Paesi”. Un portavoce di Google, secondo Sky News, dichiara che il gruppo è fortemente a favore dell’iniziativa e spera in un accordo finale “bilanciato e durevole”.
Perplessità vengono espresse oggi da Pechino.  La Cina ritiene che il Gruppo delle 20 economie principali dovrebbe adottare “un approccio pratico” verso la definizione di qualsiasi imposta societaria minima globale e, in questo modo, dimostrare inclusività. Commentando l’accordo del fine settimana raggiunto dal G7 finanziario sulla definizione di un’aliquota globale dell’imposta sulle società di almeno il 15%, il portavoce del ministero degli Esteri Wang Wenbin ha osservato che Pechino “ritiene che il G20 gestirà le preoccupazioni di tutte le parti”. La Cina, che è membro del G20 ma non del G7, ha attualmente un’imposta sulle società al tasso del 25%.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
El Salvador: il presidente propone di legalizzare bitcoin
Sarebbe il primo Paese al mondo
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
SAN SALVADOR
06 giugno 2021
09:35
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente del Salvador, Nayid Bukele, ha annunciato che a breve presenterà un disegno di legge per legalizzare i bitcoin e far diventare il suo Paese il primo al mondo a utilizzare la criptovaluta come moneta reale.
“La prossima settimana invierò al Congresso un disegno di legge per rendere legale bitcoin”, ha detto il leader populista in un videomessaggio alla conferenza Bitcoin 2021 a Miami, in Florida.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il progetto punta a creare posti di lavoro in un Paese in cui “il 70 per cento della popolazione non ha un conto in banca e lavora in nero”, ha spiegato il presidente senza fornire altri dettagli.
Le rimesse dei salvadoregni che lavorano all’estero rappresentano una fetta importante dell’economia del Salvador, equivalente a circa il 22% del prodotto interno lordo e, secondo dati ufficiali, nel 2020 sono state pari a 5,9 miliardi di dollari. Secondo Bukele, i bitcoin sono stati “lo strumento più rapido per trasferire” quei miliardi di dollari di rimesse ed evitare che “milioni vengano persi in intermediari”. “Grazie all’uso del bitcoin, l’importo ricevuto da oltre un milione di famiglie a basso reddito aumenta di diversi miliardi di dollari ogni anno”, ha affermato il presidente.
Il mercato delle criptovalute è cresciuto fino a oltre 2,5 trilioni di dollari l’anno scorso, secondo il sito Coinmarketcap. Ma la volatilità del bitcoin e il suo oscuro status legale ha sollevato dubbi sul fatto che possa mai sostituire la valuta legale nelle transazioni quotidiane.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Twitter sospende Naomi Wolf per fake news sui vaccini
Tra tweet incriminati anche quello in cui definiva Fauci Satana
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
06 giugno 2021
11:44
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Naomi Wolf, l’autrice di The Beauty Myth e il bestseller Vagina: A New Biography, è stata sospesa da Twitter dopo aver postato diverse teorie bislacche sui vaccini, e aver tra l’altro additato Anthony Fauci come “Satana”. Lo riferisce la Bbc.

L’ultima tesi pubblicata era quella di separare urine e feci dei vaccinati dalle acque reflue per testare l’impatto sui non vaccinati nell’acqua potabile.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il 29,3% dei giovani studenti non sa scaricare file da piattaforma scuola
Save The Children, nel 2020 povertà al top degli ultimi 15 anni
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
07 giugno 2021
06:30
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
vengono chiamati ‘nativi digitali’ e quest’anno a causa del Covid hanno lavorato soprattutto in Dad ma ben il 29,3% di questi ragazzi non è in grado di scaricare un file da una piattaforma della scuola; il 32,8% non sa utilizzare un browser per l’attività didattica; l’11% non è capace di condividere uno schermo durante una chiamata con zoom. E’ quanto emerge dalla prima indagine pilota sulla povertà educativa realizzata da Save the Children che ricorda, (dati Istat), come il livello della povertà assoluta tra i minorenni nel 2020 ha raggiunto il top dal 2005: in Italia sono 1 milione e 346 mila (13,6%), 209mila in più rispetto all’anno precedente. Dai risultati del sondaggio, compiuto su un campione di 772 bambini di 13 anni, che frequentano l’ultima classe della scuola secondaria inferiore,
Save the Children, che in 10 mesi ha raggiunto 160.000 bambini, bambini e adolescenti le loro famiglie e docenti in 89 quartieri deprivati ​​di 36 città e aree metropolitane con il proprio intervento di contrasto agli effetti del covid-19, rilancia la campagna ‘, per combattere la povertà educativa, con l’invito a firmare il ‘Manifesto ‘ futuro scritto in collaborazione con i ragazzi del Movimento Giovani Sottosopra, che affrontato “di essere al centro delle politiche di rilancio del digitale paese, con attenzione alla scuola e alle opportunità educative”.
Simbolo della campagna sono gli occhiali rossi che Save the Children “chiede a tutti di indossare per veder finalmente meglio i bisogni, le esigenze ei desideri dei ragazzi”.

Testimonial l’ambasciatore di Save the Children Cesare Bocci, che in un video spot ha intervistato i piccoli e accolta la richiesta di essere guardati e ascoltati.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Amazon, 3.000 nuovi posti di lavoro in Italia nel 2021
A tempo indeterminato. Diventano 12.500 nelle 50 sedi
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
07 giugno 2021
09:45
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Amazon creerà 3.000 nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato in Italia entro la fine dell’anno, portando la forza lavoro complessiva dell’azienda “a oltre 12.500 dipendenti, dai 9.500 di fine 2020, in più di 50 sedi in tutta Italia”. Lo annuncia il colosso dell’e-commerce spiegando che quest’anno aprirà due centri di distribuzione a Novara e Cividate al Piano (BG), un centro di smistamento a Spilamberto (MO), oltre a 11 depositi di smistamento in Piemonte, Trentino- AltoAdige, Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Umbria e Marche.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Meglio Intelligenza artificiale di un politico, lo pensa 59%
Ricerca in 11 Paesi, in Cina la percentuale sale al 75%
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
07 giugno 2021
10:25
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Meglio l’Intelligenza Artificiale (AI) di un politico in carne e ossa. Lo pensa il 59% degli italiani e il dato emerge da una ricerca condotta dal Center for the Governance of Change dell’IE University in 11 Paesi intervistando 2.769 persone.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
In Europa il 51% ha detto di essere favorevole a un’opzione del genere, in Cina la percentuale sale al 75%. La ricerca fa il paio con quella condotta un paio di anni fa a livello aziendale, da cui è emerso che i dipendenti preferirebbero un algoritmo come manager.
Questi risultati sono il prodotto “di anni di perdita di fiducia nella democrazia come forma di governo”, ha commentato Oscar Jonsson, direttore accademico del Center for the Governance of Change e tra i principali autori dello studio. I motivi di scetticismo, secondo i ricercatori sono legati alla crescente polarizzazione politica e alle bolle informative cioè la personalizzazione dei risultati delle ricerche sui siti in base al comportamento dell’utente.
In Europa, la percentuale più alta di persone che preferirebbe un algoritmo a un politico è in Spagna (66%), ma ci sono Paesi scettici. Nel Regno Unito, ad esempio, il 69% delle persone è contro l’AI che sostituisce i parlamentari. Anche il 56% degli olandesi e il 54% dei tedeschi dice no. E’ contrario anche il 60% degli americani. Le opinioni anche a seconda delle fasce di età. I più giovani sono più aperti all’ipotesi dell’intelligenza artificiale in Parlamento: oltre il 60% degli europei di 25-34 anni e il 56% degli europei di 34-44 anni sono favorevoli, mentre gli over 55 sono più spesso contrari.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Morti per ingestione sostanza tossica, Procura oscura sito
Comunità con 17mila iscritti,

07 giugno 2021
11:08
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La Procura della Repubblica presso il Tribunale di Roma ha oscurato un sito internet che ospitava una community con oltre 17000 iscritti in tutto il mondo, tra cui anche ragazzi italiani, “tutti legati dall’interesse nel trovare supporto per portare a compimento l’intenzione di suicidarsi”.
Alcuni soggetti fornivano indicazioni su come trovare la morte mediante ingestione di salnitro, una sostanza tossica.
Le indagini sono state avviate a seguito dei decessi di due ragazzi di 19 anni verificatisi a febbraio e dicembre dell’anno scorso proprio dopo aver ingerito un preparato a base di nitrito di sodio.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Droni diventano registi di video emozionali
Per riprese aeree Che suscitano interesse, calma o nervosismo
TECNOLOGIA Tutte le notizie
07 giugno 2021
11:58
TECNOLOGIA Tutte le notizie
I droni diventano registi a Grado di Realizzare il video emozionali: ‘addestrati’ con centinaia di Filmati, Hanno Imparato le Migliori Tecniche di ripresa aerea per girare scene che suscitino calma, interesse, piacere o nervosismo. Un progresso che semplifica la vita non solo agli operatori professionisti, impegnati nelle riprese di documentari ed eventi sportivi o di cronaca, ma soprattutto agli amatori che vogliono cimentarsi con le riprese fatte.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Lo dimostrano i risultati delle prime sperimentazioni, presentazione alla Conferenza internazionale sulla Robotica e l’Automobile (Icra) dai ricercatorima della Carnegie Mellon University in collaborazione con gli esperti di Facebook AI Research e dell’Università di San Paolo in Brasile.
I ricercatori guidati da Rogerio Bonatti hanno selezionato centinaia di video e li hanno sottoposti al giudizio di migliaia di spettatori per poterli catalogare in base alle emozioni che suscitano durante la visione. I dati raccolti sono stati usati per addestrare un modello che dirige il drone nelle riprese, inducendolo a modificare velocità, traiettoria e angolazioni per imitare tecniche cinematografiche corrispondenti alle diverse emozioni.
Il modello è stato poi testato per realizzare dei video di prova, come inseguimenti o di calcio, che sono stati nuovamente sottoposti al giudizio degli spettatori. Dai risultati è che non solo i video girati coi droni suscitavano le emozioni ottenute, ma emersono anche a renderle più o meno sfumate. Il prossimo sarà quello di migliorare l’interfaccia tra l’utente e la videocamera del drone, in modo che possa essere comandata, superare passo anche dallo smartphone, le scene migliori.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Apple sfida Zoom, FaceTime con più funzioni e compatibile con Android-Windows
Novita’ annunciate a Conferenza mondiale sviluppatori
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
07 giugno 2021
20:30
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Apple ha annunciato gli ultimi aggiornamenti dell’app FaceTime, rendendola compatibile con gli apparecchi Android e Windows e aggiungendo la possibilita’ di chiamare con piu’ persone. La mossa, illustrata alla Conferenza mondiale degli sviluppatori aperta dall’ad Tim Cook, mette Apple in piu’ diretta competizione con societa’ come Zoom, cresciute in modo rilevante durante la pandemia.
L’azienda di Cupertino ha aggiunto anche altre opzioni, come miglioramenti audio e l’offuscamento del background, che secondo Craig Federighi, vicepresidente senior del reparto software di Apple, consentiranno alle videochiamate di catturare le sfumature di una conversazione in persona.
In particolare sarà possibile isolare la propria voce coprendo i rumori di fondo, e con la modalità portrait (ritratto) si potrà offuscare lo sfondo esaltando la propria figura, proprio come con le foto.
Con il prossimo aggiornamento di software si potrà condividere anche musica, film oppure il proprio schermo.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Inwit: 30 ospedali con 5G Ready, bacino 9 milioni di persone
Sistema già realizzato in 20 strutture, in 10 lavori in corso
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
07 giugno 2021
20:33
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dall’inizio della pandemia sono trenta le strutture sanitarie con le quali Inwit ha siglato un accordo per la copertura con microantenne Das (Distributed Antenna System), avanguardia tecnologica nelle telecomunicazioni mobili, pienamente compatibili con la rete 5G. Nel complesso le strutture hanno un bacino di utenza di 9 milioni di persone per oltre 16.000 posti letto.
In 20 di queste il sistema è già stato realizzato, nelle altre 10 i lavori sono in corso. Il 50% delle strutture che hanno scelto di essere più “connesse” sono al Nord, il restante 50% è equamente distribuito tra Centro e Sud.
“Lo sviluppo della cosiddetta telemedicina avrà, sempre più, un ruolo fondamentale nell’agevolare lo straordinario lavoro del personale sanitario e migliorare la qualità di vita dei pazienti – ha dichiarato Giovanni Ferigo, amministratore delegato di Inwit -. Noi siamo pronti a continuare a fare la nostra parte nell’infrastrutturazione, a supporto degli operatori, delle tecnologie di domani”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Colao: banda alta in scuole e strutture sanitarie entro 2027
Il ministro a Trento: “Una parte si farà con il 5G”
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
TRENTO
07 giugno 2021
20:36
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Il Nostro Obiettivo E che nel 2027 VOGLIAMO Che any casa, scuola edificio con Infrastrutture sanitarie SIA Connesso a banda alta. Per Avere Quello che servire Nella maniera Più efficiente possibile.
Immagino Che la Maggioranza Sarà collegato una fibra MENTRE Un’altra parte si fara con il 5g che per allora funzionerà molto bene”. Lo ha detto Vittorio Colao, ministro per l’Innovazione tecnologica e la Transizione digitale, intervenendo al Festival dell’Economia di Trento.

Tecnologia tutte le notizie Tutti gli approfondimenti i fatti e gli eventi tecnologici in un click! LEGGI!
Aggiornamenti, Android, Notizie, Scienza, Tecnologia, Ultim'ora

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 20 minuti

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 08:41 DI MARTEDÌ 01 GIUGNO 2021

ALLE 16:49 DI VENERDÌ 04 GIUGNO 2021

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Pisa accende super computer che scopre Parkinson con l’AI
Diagnosi precoci grazie ad algoritmi su immagini Tac
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
PISA
01 giugno 2021
08:41
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Inaugurato alla sezione di Pisa dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare un nuovo ‘super computer’ che con criteri di intelligenza artificiale dedica all’analisi di immagini mediche può ottenere la diagnosi precoce di malattie cerebrali come il Parkinson e altre patologie neurodegenerative.
“La malattia di Parkinson – spiega Pietro Bertolaccini, direttore della Medicina nucleare di Massa – è una malattia neurodegenerativa che molte persone nel mondo: non sempre si riesce a diagnosticarla in modo precoce, mentre sarebbe molto utile farlo per impedire il decorso degenerativo della malattia . Un intervento in fase pre clinica permetterebbe la gestione ottimizzata del paziente e di rallentare la progressione della malattia”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Oltre a questo lavoro sono attivi dei protocolli di analisi di immagini radiografiche di polmoniti virali Covid e, nel futuro, per lesioni tumorali di vario genere. “Elemento fondamentale in questi studi è l’utilizzo di moderni algoritmi di intelligenza artificiale – commenta Roberto Cappuccio, ricercatore associato all’Infn di Pisa – come le reti neurali convoluzionali, estremamente efficaci nell’analisi di immagini e nel riconoscimento e classificazioni di strutture anche complessi all’interno di immagini digitali”.
Secondo Riccardo Paoletti, docente dell’ateneo senese, “l’intelligenza artificiale consiste nella creazione di algoritmi di apprendimento automatico che vengono addestrati e migliorano attraverso l’esperienza, imparando dai dati forniti quali le immagini diagnostiche mediche: oltre alla fisica medica, questi metodi sono utilizzati in molti altri ambiti, come la fisica delle particelle elementari o l’astrofisica delle alte energie”.   SCIENZA

MEDICINA SALUTE E BENESSERE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Twitter, nuovi strumenti per combattere le bufale
Etichette e link per segnalare i post non accurati
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
02 giugno 2021
19:04
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Un sistema di etichette per segnalare agli utenti quanto i tweet che sono approssimativi, in termini di verità, con consigli e informazioni ulteriori. Secondo quanto anticipato dalla ricercatrice Jane Manchun Wong, sono tre le etichette che verranno introdotte, o comunque su cui il team di Twitter è attualmente al: Ricevi le ultime informazioni, Rimani informato, Fuorviante.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Anche Yoel Roth, responsabile dell’integrità del sito per Twitter, ha confermato che la società sta testando il sistema, ritwittando il post originale di Wong. Roth ha chiarito che questi sono i primi esperimenti sulle “novità di design per le nostre etichette che trattano la disinformazione”. Secondo il post di Wong, la società mostrerà uno degli avvisi a seconda del contenuto del tweet.
Ad esempio, se una persona scrive “Tra 12 ore ci sarà un’eclissi di Luna in alcune parti del mondo. Resta sintonizzato” Twitter aggiungerà un’etichetta “Rimani informato” per offrire maggiori informazioni sul fenomeno astrale. Altro discorso per temi molto più critici, come quelli inerenti la pandemia ei vaccini. In un esempio condiviso da Wong, la società applicherà l’etichetta di avviso “Fuorviante” quando si postano considerazioni non provate come: “Noi mangiamo. Le tartarughe mangiano. Quindi siamo tartarughe”. Al momento, non ci sono informazioni su quando la novità sarà disponibile. La piattaforma, qualche mese fa, ha introdotto un messaggio che invita gli utenti a leggere un articolo prima di ritwittarlo.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Bruxelles lancia la piattaforma per il Green pass
‘Siamo fiduciosi che il sistema sia operativo il primo luglio’
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
01 giugno 2021
13:08
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Oggi lanciamo il gateway Ue, l’ infrastruttura tecnica che permette la validazione in sicurezza dei certificati Covid digitali”. Lo ha annunciato un portavoce della Commissione europea.
“Ad oggi sono 10 gli Stati membri connessi già sette hanno già iniziato a che i certificati ai cittadini e gli altri si aggiungeranno – ha precisato – E’ un grande successo e siamo fiduciosi il sistema sarà operativo il primo luglio”.
Il regolamento per l’adozione del Green pass in tutta l’Unione entrerà in vigore dal 1 luglio. L’esecutivo comunitario riferisce che dal 10 maggio a oggi sono 22 i Paesi che hanno già testato con successo il gateway. Di questi, dieci sono già connessi su base volontaria al sistema e sette – Bulgaria, Cechia, Danimarca, Germania, Grecia, Croazia e Polonia – hanno già iniziato a partecipare i certificati ai cittadini.   MONDO

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

L’Italia è il terzo Paese al mondo più colpito dai malware
Ricerca, utenti minacciati da virus che generano criptovalute
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
02 giugno 2021
18:46
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’Italia è il terzo paese al mondo più colpito dai malware, i virus informatici usati dagli hacker per sottrare informazioni personali o soldi. Al primo posto ci sono gli Stati Uniti seguiti dal Giappone.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
I dati emergono dall’ultimo report di Trend Micro Research, divisione specializzata in cybersecurity. Un’ascesa della minaccia, sempre più veloce nel nostro paese: a gennaio era il quinto più colpito, a febbraio e marzo il quarto. Per l’esattezza i malware che hanno colpito l’Italia ad aprile sono stati 4.908.522.
La classifica dei cinque paesi al mondo più attaccati è guidata da Stati Uniti (31.056.221) e Giappone (30.363.541). Dopo l’Italia in terza posizione, seguono India (4.411.584) e Australia (4.387.315). La famiglia di malware più rilevata ad aprile in Italia a livello aziendale, è stata quella dei cosiddetti ‘Downad’ che possono infettare l’intera rete di una società sfruttando sistemi operativi obsoleti e non aggiornati.
Mentre i consumatori sono stati colpiti dalla famiglia dei malware denominati Coinminer, che si nascondono all’interno di un sistema per sfruttare le capacità di calcolo e produrre criptovalute i Bitcoin all’insaputa degli utenti.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’Italia nel 2020, sempre secondo i ricercatori di Trend Micro, è stato il secondo paese in Europa più colpito dai ransomware – altra famiglia di virus che blocca i dispositivi e chiede un riscatto – dopo la Germania. Nel mondo, il nostro paese è stato l’undicesimo preso da questa minaccia, ai primi tre posti Turchia, Cina e India.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dl Recovery: green pass più facile, anche su app Io e Immuni
Certificati da vaccino a guarigione, codice per chi non ha Spid
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
01 giugno 2021
13:32
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Sarà più facile ottenere il green pass Covid: dal fascicolo sanitario elettronico fino alle app Io e Immuni, ci saranno più canali e si potrà scaricare anche tramite medico di base, pediatra o dal farmacista. Per chi non ha Spid ci sarà un codice inviato via mail o sms – abbinato alle ultime 8 cifre e alla scadenza della tessera sanitaria.
Lo prevede il decreto Recupero in vigore da oggi. Le Regioni gestita al portale ad hoc da Sogei i cittadini cui è stata somministrata “almeno una dose di vaccino”. Saranno disponibili anche i certificati dei tamponi e quelli di avvenuta guarigione.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Google Foto da oggi stop ad archiviazione illimitata
A disposizione 15 GB, inclusi i documenti su Mail e Drive
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
01 giugno 2021
13:29
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Scatta da oggi, 1 giugno, il nuovo piano di Google per la progettazione di foto e documenti, tra cui email e file sul cloud di Drive. Se si trascura lo spazio a disposizione era pressoché gratuito, soprattutto per le foto si salva in formato ottimizzato per smartphone, ora le cose cambiano.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Ogni elemento caricato online andrà ad occupare lo spazio da 15 GB, limite oltre il quale servirà sottoscrivere una delle offerte in abbonamento di Google One. Come dichiarato da Google: “A partire dal 1 giugno 2021, tutte le nuove foto ei nuovi video di cui hai effettuato il backup in alta qualità verranno conteggiati ai fini del calcolo dello spazio di archiviazione gratuito di 15 GB fornito insieme al tuo account o di qualsiasi spazio di archiviazione aggiuntivo acquistato, così come già come Google Drive Gmail”.
In pratica, se trascurare foto e video non erodevano alcuna porzione dello storage, da adesso anche tali contenutiranno ad occupare i giga. Tuttavia, chi utilizza uno degli smartphone della serie Pixel, a marchio Google, conservare a beneficiario dello storage senza limiti per foto e video ma solo in alta qualità e non nel formato originale. Per controllare l’archiviazione ancora a disposizione, basta aprire l’applicazione Foto ed entrare nella sezione “Gestisci spazio”, così da ottenere il dato e vedere una stima su quando il limite verrà trovato, tramite un calcolo effettuato sulla base della frequenza e del peso dei backup eseguiti. Gli abbonamenti di Google One partono da 1,99 euro al mese per 100 GB.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Casa Bianca, pronti a rispondere su spionaggio alleati
Dopo rivelazioni su intercettazioni con cavi sottomarini danesi.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
01 giugno 2021
19:55
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La Casa Bianca lavorerà con i suoi alleati e partner europei per affrontare qualsiasi domanda: lo ha detto la vice portavoce Karine Jean-Pierre rispondendo ad un quesito dei reporter sulle rivelazioni sullo spionaggio Usa di leader europei tramite i sistemi di intercettazione dei cavi sottomarini danesi. Le rivelazioni, che hanno indotto Francia e Germania a chiedere chiarimenti, sono arrivate a due settimane dalla visita di Joe Biden in Europa, la sua prima all’estero: prima in Gran Bretagna per il G7, poi a Bruxelles per il vertice Usa-Ue e il vertice Nato.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Usa, Amazon a favore legalizzazione marijuana a livello federale
Positività a stupefacente non sarà più tra controlli assunzioni
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
02 giugno 2021
01:45
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Amazon a favore della legalizzazione della marijuana negli Stati Uniti. Il colosso Jeff Bezos, in un post sul proprio blog, che “sosterrà di afferma” la legalizzazione della marijuana a livello federale: “Ci bene che i legislatori agiscano e approvano la legge”.

Nel lanciare il proprio appoggio, Amazon annuncia anche un cambio di posizione netto: nel programma di controlli che precedono l’assunzione dei lavoratori non ci sarà più la marijuana. “Per molti anni abbia squalificato” potenziali lavoratori se positivi alla marijuana, ma “con le leggi statali” vigenti negli Stati Uniti “abbiamo cambiato corso. Non includeremo più la marijuana nel programma di controlli per le posizioni non regolate dal Dipartimento dei Trasporti”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il doodle di Google per la festa della Repubblica
Il tricolore italiano sventola nel cielo
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
02 giugno 2021
09:10
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Anche Google celebra il 2 giugno, festa della Repubblica, con un doodle animato: il tricolore italiano che sventola nell’azzurro del cielo. Sopra la cornice il numero 75, gli anni della Repubblica italiana.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Pubblica migliaia di mail di Anthony Fauci ai cinesi: ‘Ce la faremo insieme’
A inizio pandemia era sommerso di messaggi. ‘Sono cronicamente stanco’
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
03 giugno 2021
19:37
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il virologo Anthony Fauci dai mesi iniziali della pandemia è diventato la figura più importante nella lotta al Covid-19 negli Usa e ogni giorno la sua casella email era inondata di messaggi da membri del suo team, ex colleghi, vecchi amici, giornalisti, produttori , celebrità e estranei alla ricerca di consigli. BuzzFeed ha pubblicato oltre 3.200 messaggi della sua casella di posta elettronica da gennaio a giugno 2020, mentre il Washington Post ha diffuso gli estratti di 860 pagine di email risalenti a marzo e aprile dello scorso anno.
“Sono cronicamente stanco, non dormo molto – ha scritto in un’email – Sto costantemente informando, parlando”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
E se la stanchezza si è trasformata in frustrazione per il rapporto complesso con la Casa Bianca di Donald Trump, Fauci non lo ha mai dato a vedere. Il virologo e’ anche incontrato in contatto con alcuni colleghi cinesi, in particolare con George Gao, direttore del Centro per il Controllo e la prevenzione delle malattie. Gao gli ha scritto inizialmente per smentire una frase di un’intervista a Science in cui accusava il governo americano di “commettere un grave errore”, non imponendo ai cittadini di indossare la mascherina. “Questa era l’espressione del giornalista, spero che tu capisca”, ha detto, chiedendo poi a Fauci: “Lavoriamo per sconfiggere insieme il virus”.
“George, grazie per la nota. Capisco perfettamente. Nessun problema, ce la faremo insieme”, ha risposto lui. Mentre in un’altra email Gao ha scritto: “Ho visto che sei stato attaccato da alcune persone”. “Andrà tutto bene nonostante ci siano alcuni pazzi in questo mondo”, ha replicato il virologo. Fauci ha anche smentito di essere mai stato censurato.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Huawei sfida Google, lancia HarmonyOS 2 per smartphone
Nuovo sistema operativo open source per diversi dispositivi
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
02 giugno 2021
18:42
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il gigante cinese delle telecomunicazioni Huawei ha lanciato il proprio sistema operativo per smartphone HarmonyOS 2 con cui sfida Android di Google abbandonato dopo il bando dell’amministrazione dell’ex presidente Usa, Donald Trump. Lo ha annunciato la stessa azienda la quale il nuovo sistema operativo disponibile secondo ai clienti di tutto il mondo un’alternativa competitiva, accessibile su una vasta gamma di dispositivi.
HarmonyOS, o Hongmeng in cinese, è un sistema operativo open-source progettato per vari dispositivi e tipi di utilizzo.
È stato lanciato per la prima volta sull’Internet of Things, inclusi tablet e sistemi indossabili, come smart watch o fitness tracker, nell’agosto 2019.
Huawei si aspetta che i dispositivi dotati di HarmonyOS raggiungano quota 300 milioni entro la fine del 2021 e di queste più di 200 milioni saranno a marchio Huawei.
Gli analisti ritengono che il nuovo sistema operativo, che offre una piattaforma aperta e di grande adattabilità, darà una spinta al mercato globale degli smart device e offrirà a miliardi di utenti che potranno disporrevi mobili in tutto il mondo la possibilità di avere più scelta.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Usa sospendono dazi 6 paesi, inclusa Italia, per web tax
Erano in ritorsione alle loro tassazioni nazionali sui servizi digitali
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
02 giugno 2021
18:53
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Gli Stati Uniti sospendono i dazi nei confronti di sei paesi, inclusa l’Italia, per concedere più tempo per raggiungere un accordo sulla tassazione internazionale in seno all’Ocse. I dazi che potrebbero dover scattare nei confronti di Austria, India, Italia, Spagna, Turchia e Regno Unito erano in ritorsione alle loro tassazioni nazionali sui servizi digitali.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dazi: Ue, bene sospensione tariffe Usa su digital tax
Commissione, Ocse resta il luogo giusto per risolvere questione
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
02 giugno 2021
19:01
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La Commissione europea “accoglie con favore la decisione” degli Stati Uniti di “sospendere l’applicazione delle tariffe fino a 180 giorni” per Austria, Italia e Spagna sulla digital tax. Così un portavoce dell’esecutivo Ue spiegando che i “negoziati multilaterali” tema “in corso presso l’Ocse”, sono “il luogo giusto per trovare una soluzione globale all’equa tassazione del settore digitale”.

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Musk twitta ‘Baby Shark’ e l’azionista fa il botto
Titolo del 2/o socio del produttore della canzone vola a Seul
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
04 giugno 2021
12:55
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
I tweet di Elon Musk si confermano ancora una volta destabilizzanti per le azioni e le criptovalute su cui il vulcanico fondatore di Tesla accende i suoi riflettori. A Musk è bastato twittare la celebre canzone per bambini ‘Baby Shark’ per far decollare alla Borsa di Seul le azioni di Samsung Publishing, secondo azionista di SmartStudy, produttore di un video virale che dal 2018 ha avuto quasi 8,7 miliardi di visualizzazioni su YouTube.
“Baby Shark distrugge tutti! Più visualizzazioni che esseri umani!”, ha cinguettato Musk, allegando il video della famiglia di squali più vista sulla Terra.
Il titolo di Samsung Publishing, dopo il tweet, è arrivato a guadagnare fino al 10%.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Casa Bianca: Biden in campo contro minaccia hackeraggi
Il presidente lancia ‘esame strategico’
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
02 giugno 2021
19:22
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Joe Biden ha lanciato un rapido esame strategico per affrontare la crescente minaccia di hackeraggi con richiesta di riscatto, come successo recentemente negli Usa, prima contro l’oleodotto Colonial Pipeline e poi contro la filiale americana di Jbs Sa, il più grande fornitore di carne al mondo: lo ha detto la portavoce della Casa Bianca Jen Psaki.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Trump chiude il suo blog in meno di un mese
La pagina online non era mai decollata. ‘In corso altri sforzi’
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
02 giugno 2021
20:04
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Donald Trump ha chiuso il blog che aveva lanciato meno di un mese fa. Lo ha annunciato a Cnbc Jason Miller, un consigliere dell’ex presidente.
“Era solo d’aiuto ai più ampi sforzi su cui stiamo lavorando”, ha spiegato, auspicando di avere presto altre informazioni in materia. Il blog “From the Desk of Donald J. Trump” era chiaramente un tentativo del tycoon di amplificare il suo messaggio, dopo essere stato bandito dai social, ma la pagina online non era mai decollata, anche per l’impossibilità degli utenti di interagire.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Arrivano gli ultimi tasselli per l’internet quantistica
Realizzati i primi ripetitori
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
03 giugno 2021
10:07
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Sviluppati i primi ‘ripetitori quantistici’, l’ultimo tassello che mancava per la diffusione delle reti internet quantistiche. A realizzarne i prototipi sono stati due gruppi indipendenti, uno guidato dall’Istituto di Scienza e Tecnologia di Barcellona e l’altro dall’Università di Scienza e Tecnologia a Heifei in Cina, i cui risultati sono stati pubblicati su Nature.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Oggi le comunicazioni quantistiche – ha commentato Fabio Sciarrino, a capo del Quantum Information Lab della Sapienza di Roma – sono un campo maturo ma esistono ancora dei limiti legati soprattutto alla distanza massima attraverso cui è possibile inviare un messaggio crittografato in piena sicurezza. Ora, grazie a questi nuovi passi verso i ‘ripetitori quantistici’ sarà possibile superare anche questi ultimi ostacoli”. Sfruttare le bizzarre regole dei quanti garantisce infatti comunicazioni assolutamente inviolabili e per questo da anni si sta investendo per la creazione di reti internet globali in grado di trasportare informazioni sotto forma di quanti. L’ultimo ostacolo rimaneva quello di riuscire ad avere nodi capaci di far ‘rimbalzare’ messaggi in modo sicuro e stabile attraverso le varie porzioni di rete. Dai due studi arrivano adesso ottimi candidati per vincere la sfida. Usando metodi differenti i due gruppi di ricerca sono riusciti a memorizzare su particolari cristalli, seppur per frazioni di secondo, le informazioni di coppie di fotoni entangled, ossia particelle ‘abbracciate’ sempre in ‘connessione’ tra loro. I due dispositivi sono in grado di mantenere le informazioni quantistiche senza alterarle e poi reindirizzarle: una condizione fondamentale per ottenere i tanto attesi ‘ripetitori quantistici’.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
DL Semplificazioni, snellimento delle procedure per le telco
Sarmi (Asstel), inizio di un nuovo corso per 5G e banda larga”
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
03 giugno 2021
12:39
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il Decreto Legge Semplificazioni, che è stato trasmesso nei giorni scorsi in Parlamento per avviare l’iter di conversione in legge, contiene novità importanti nel merito delle procedure che le aziende delle telecomunicazioni devono seguire per aggiornare le infrastrutture del nostro Paese. Un punto su cui ha insistito più volte Asstel Assotelecomunicazioni, auspicando proprio uno snellimento di tali procedure, unico modo per accelerare la trasformazione digitale.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Esprimiamo il nostro apprezzamento per il lavoro svolto dal Governo, poiché le procedure per autorizzare la realizzazione delle reti a banda ultra larga fisse e mobili, come previsto nel Decreto Legge forniscono una risposta concreta all’esigenza di certezza dei tempi richiesti dai procedimenti amministrativi, necessari alle imprese per dotare il Paese di infrastrutture in grado di supportare la digitalizzazione e incentivare la ripresa, nel rispetto delle competenze delle diverse amministrazioni coinvolte” ha commentato Massimo Sarmi, Presidente di Asstel. Le norme impattano in modo particolare sull’autorizzazione per l’installazione di infrastrutture di comunicazione elettronica e agevolano il miglioramento degli immobili con reti in fibra ottica. “Auspichiamo altresì che il Parlamento, oggi chiamato a svolgere la propria funzione legislativa, possa concludere il proprio lavoro in tempi brevi. È questo, infatti, il momento decisivo per completare la digitalizzazione del Paese e promuovere gli investimenti. L’obiettivo è che possa iniziare un nuovo corso che permetta alle persone e alle imprese di sfruttare appieno tutte le opportunità offerte dall’innovazione, dal 5G e da una copertura delle reti a banda ultra larga sempre più capillare del territorio italiano, per colmare il divario digitale” ha concluso Sarmi.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
‘Biden vuole accordo con Ue per scambio dati digitali’
Politico, per ripristinare fiducia compromessa da spionaggio Usa
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
03 giugno 2021
15:17
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Joe Biden vuole assicurarsi al vertice Usa-Ue del 15 giugno un accordo politico con Bruxelles per ripristinare la fiducia sullo scambio dei dati digitali tra le due sponde dell’Atlantico, secondo Politico. Fiducia compromessa dalle rivelazioni dell’ex agente della Nsa Edward Snowden sullo spionaggio Usa dei leader di vari Paesi e ulteriormente incrinata dalla recente scoperta che Washington utilizzava l’intelligence danese per sorvegliare personalita’ europee.

Biden punta a un accordo di alto livello politico con la presidente della commissione Ursula von der Leyen.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Commissione Ue propone identità digitale senza frontiere
Stati obbligati a fornire gli ‘Spid’, riconosciuti in Europa
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
03 giugno 2021
15:24
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La Commissione europea vuole rendere l’identità digitale, come lo Spid italiano, obbligatorio per gli Stati membri e riconosciuto da tutte le amministrazioni pubbliche europee, per rendere la vita dei cittadini più semplice quando si spostano o chiedono dei servizi in altri Paesi. Per questo propone alcune modifiche al regolamento sulle identità digitali (eIDAS).
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Tre i “miglioramenti”, secondo la vicepresidente responsabile per il digitale, Margrethe Vestager.
“Tutti gli Stati saranno obbligati a fornire servizi di identità digitali ai cittadini, non sarà più solo un’opzione. Le identità dovranno essere riconosciute in tutti Paesi, e tutti noi avremo il controllo sui nostri dati personali”, perché ognuno deciderà cosa conservare nel ‘portafoglio digitale’, ha spiegato Vestager.
Bruxelles conta di rendere operative queste modifiche nel 2022. L’Identità digitale europea sarà a disposizione di chiunque voglia utilizzarla: qualsiasi cittadino o impresa nell’Unione che desideri avvalersi dell’Identità Digitale Europea potrà farlo. I portafogli europei di identità digitale saranno ampiamente utilizzabili come mezzo per identificare gli utenti, ai fini dell’accesso ai servizi digitali pubblici e privati in tutta l’Unione.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Media, Fb intende cessare trattamento speciale per politici
Board sorveglianza raccomandò stesse regole per tutti gli utenti
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
04 giugno 2021
01:52
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Facebook intende mettere fine alla sua prassi di esentare i politici dalle regole sulla moderazione dei contenuti, un trattamento speciale che ha sollevato non poche controversie. La notizia, riportata dal sito The Verge, è stata ripresa da vari media Usa.

La prevista svolta potrebbe arrivare oggi, quando la società di Mark Zuckerberg dovrebbe annunciare la sua risposta alle raccomandazioni (non vincolanti) fatte dal board di sorveglianza quando ha confermato la sospensione di Donald Trump dalla piattaforma. Il board ha concluso che le stesse regole dovrebbero essere applicate a tutti gli utenti e che Fb dovrebbe comunicare più chiaramente le sue politiche, come quando decide che un post è troppo rilevante per essere rimosso o quando prende qualche misura nei confronti di un account influente.
Zuckerberg ha a lungo sostenuto che i social non devono controllare i discorsi dei politici.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Nyt, 007 Usa non hanno trovato prove di navicelle aliene
Gli incidenti restano inspiegabili. Escluse tecnologie segrete Usa
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
04 giugno 2021
08:19
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’intelligence Usa non ha trovato prove che gli strani fenomeni aerei visti dai piloti della Marina negli ultimi anni siano astronavi di alieni, ma non è in grado di spiegare gli inusuali movimenti che hanno disorientato scienziati e militari. Lo scrive il New York Times, citando alti dirigenti dell’amministrazione informati sui risultati di un rapporto declassificato destinato al Congresso.

L’unica certezza è l’esclusione che la maggioranza dei 120 incidenti degli ultimi 20 anni sia attribuibile a tecnologie segrete americane.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
TikTok è l’app di intrattenimento più popolare al mondo
80 milioni di download a maggio, lo ha rivelato SensorTower
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
04 giugno 2021
14:38
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
TikTok batte Facebook. È l’app non di giochi più scaricata al mondo a maggio sia su Play Store di Google sia sull’Apple Store.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Lo rivela SensorTower nella sua consueta classifica mensile, in cui viene evidenziato come il social cinese abbia guadagnato la prima posizione anche nel segmento Android, scavalcando Facebook, in testa ad aprile e marzo. L’app di proprietà ByteDance è arrivata a 80 milioni di nuove installazioni nel mese appena concluso: i brasiliani sono quelli che l’hanno scaricata di più (16%), seguiti dai cinesi (12%) dove il nome del software è però Douyin.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Secondo gli analisti, le installazioni di TikTok sono aumentate del 35% a maggio rispetto al mese precedente. Tuttavia, i download dell’app sono diminuiti del 29% anno su anno, non raggiungendo il record di 112 milioni di download dello scorso maggio. Nel giugno del 2020, TikTok è stata bandita in India, il suo principale mercato estero. TikTok ha inoltre dovuto affrontare un contraccolpo politico negli Stati Uniti in estate, quando l’allora presidente Donald Trump ha minacciato di vietare l’app a meno che ByteDance non avesse ceduto le attività americane, con Oracle e Walmart in prima fila per acquistarle.
L’attuale amministrazione Biden ha sospeso l’azione legale contro TikTok, anche se la politica statunitense particolarmente prudente nei confronti delle app cinesi non è terminata. Tornando a Sensor Tower, su App Store, dietro a TikTok, troviamo YouTube e Instagram. WhatsApp e Facebook sono rispettivamente al quinto e al sesto posto. Su Play Store, la prima posizione non cambia, ancora TikTok, seguita da Facebook, Instagram e WhatsApp. Nella top 10 c’è anche Josh, app per brevi video, molto popolare in India.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
WhatsApp, tra due mesi lo stesso account su più dispositivi
La conferma in un’intervista a Mark Zuckerberg con altre novità
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
04 giugno 2021
13:38
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La funzione più attesa dagli utenti di WhatsApp è in dirittura di arrivo. Nel corso di un’intervista a WABetaInfo, Mark Zuckerberg, proprietario di Facebook che controlla l’app di messaggistica, ha confermato che entro la fine dell’estate sarà possibile configurare lo stesso account di WhatsApp su più dispositivi, fino ad un massimo di quattro.
L’aggiornamento verrà lanciato prima in versione beta e poi al pubblico.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Oltre a questa novità, il CEO ha anticipato altre due aggiunte: Disappearing Mode e View Once, entrambe in via di rilascio in un paio di mesi. Con la prima, i messaggi ricevuti e inviati verranno eliminati dopo un arco temporale a scelta tra 24 ore o 7 giorni. Con View Once invece, dopo che un utente avrà visualizzato i contenuti multimediali all’interno di una chat, questi scompariranno automaticamente e definitivamente.
Zuckerberg ha confermato a WABetaInfo che il supporto multi-dispositivo non comprometterà la crittografia end-to-end, che attualmente protegge i messaggi tra due dispositivi in comunicazione, tramite una chiave composta da una parte comune e una univoca, presente sullo smartphone di invio e su quello di ricezione. “È stata una grande sfida tecnica far sincronizzare correttamente i messaggi e i contenuti su tutti i dispositivi configurati, anche quando la batteria del telefono si scarica, ma abbiamo risolto questo problema e non vediamo l’ora di lanciare l’aggiornamento”. Da tempo, il principale concorrente di WhatsApp, Telegram, consente già di impostare uno stesso account su più telefoni o tablet, così come inviare messaggi in chat che si autodistruggono.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Save The Children, la povertà educativa è anche digitale
Rapporto Riscriviamo il futuro.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
04 giugno 2021
11:41
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La povertà educativa è anche digitale, soprattutto in tempi di Covid. E’ quanto emerge dall’approfondimento fatto nel nuovo rapporto di Save The Children ‘Riscriviamo il futuro’.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dall’inizio della pandemia Save the Children, è intervenuta in Italia e nel mondo per contrastare le tragiche conseguenze che ha generato, ed è stata concretamente al fianco di bambine, bambini, adolescenti e delle loro famiglie. In Italia con la campagna ‘Riscriviamo il Futuro’ ha avviato un programma organico di contrasto alla povertà minorile, economica ed educativa, per sostenere chi sta subendo le conseguenze più drammatiche della crisi. Viene presentato in occasione di questo evento on line il nuovo rapporto della campagna ‘Riscriviamo il futuro’ che, oltre a dare conto dell’intervento di Save the Children, affronta il tema della povertà educativa con un approfondimento sulle competenze digitali che in questo ultimo anno si sono confermate fondamentali per un’educazione alla cittadinanza e allo sviluppo di un pensiero critico.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Twitter Blue, versione a pagamento in Canada e Australia
Funzione ‘Undo tweets’ da’ 30 secondi per correggere errori
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
04 giugno 2021
14:38
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dopo le indiscrezioni, arriva l’ufficialità. Twitter lancia per il momento in Canada e Australia il suo servizio a pagamento Blue.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Sono tre le funzionalità ‘premium’: Undo Tweet, Bookmark Folders e Reader Mode. Undo Tweet è quella più attesa, in quanto permette di “ritirare” un tweet prima della pubblicazione. L’utente ha una finestra di tempo fino a 30 secondi per correggere eventuali errori di scrittura o dimenticanze. Non è quindi un’opzione di modifica dopo la pubblicazione, come è possibile su Facebook.
La seconda funzione a pagamento Bookmark Folders, serve invece agli utenti ad organizzare meglio i tweet conservati. La terza, Reader Mode, semplifica la lettura delle discussioni (threads). L’abbonamento prevede anche la personalizzazione di icone e colori. Il costo dell’abbonamento, applicando il cambio delle valute dei due paesi, si aggira intorno ai 2,80 euro. Negli Stati Uniti, secondo le indiscrezioni, il costo dell’abbonamento si aggirerebbe intorno ai 2,99 dollari al mese.
“Continueremo ad ascoltare i feedback degli utenti per dare più opzioni ai sottoscrittori, vi terremo aggiornati”, scrive la società, non rendendo però noto quando Twitter Blue verrà esteso ad altri paesi.
Questo è il primo passo di una serie di progetti a pagamento della società dei cinguettii: sta lavorando anche a Super Follows, che permetterebbe agli utenti di avere più contenuti a pagamento da alcuni profili; e il mese scorso ha introdotto Tip Jar service, una funzione che consente agli utenti di inviare denaro ad un gruppo selezionato di membri ampiamente seguiti sulla piattaforma.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Cina distribuirà milioni in valuta digitale
Attraverso un sistema di lotteria
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
02 giugno 2021
18:56
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Pechino distribuirà 40 milioni di yuan (circa 6,27 milioni di dollari) in valuta digitale ai consumatori della città attraverso un sistema di lotteria. Lo ha reso noto il Beijing Local Financial Supervision and Administration Bureau.
Secondo l’ufficio governativo, 200.000 ‘buste rosse’ virtuali in totale, ciascuna contenente 200 yuan digitali, verranno consegnate ai vincitori della lotteria, nel corso del programma pilota digitale renminbi (RMB).
I singoli consumatori di Pechino possono iscriversi alla lotteria attraverso le applicazioni mobili di Bank of China e di Industrial and Commercial Bank of China, tra il 5 e il 7 giugno.
In base alle dichiarazioni dell’ufficio, i vincitori della lotteria dovranno scaricare l’applicazione mobile dell’RMB digitale, in modo da ricevere i portafogli online e potranno utilizzare la valuta virtuale presso quasi 2.000 commercianti autorizzati della città, dalle 9:00 (ora locale) dell’11 giugno fino al 20 giugno.
Il programma pilota è uno dei test standard di ricerca e sviluppo dell’RMB digitale. Le autorità di Pechino amplieranno questa iniziativa in futuro, aprendo la strada alla costruzione di un sistema di pagamento in valuta digitale durante le Olimpiadi invernali di Pechino.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Huawei annuncia il nuovo Matepad 11 con stilo incluso
Altro dispositivo con HarmonyOS 2 dopo MatePad Pro e i Watch 3
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
04 giugno 2021
16:10
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Huawei ha annunciato il nuovo MatePad 11, l’ultimo arrivato nel portfolio tablet dell’azienda e il primo del gruppo con un display che supporta una frequenza di aggiornamento di 120 Hz. A far girare il dispositivo c’è HarmonyOS 2, il sistema operativo che Huawei ha ufficializzato il 2 giugno in occasione di una conferenza online.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il colosso di Shenzen ha lanciato con l’OS anche gli auricolari FreeBuds 4, il tablet MatePad Pro e gli smartwatch Watch 3 e Watch 3 Pro, che montano proprio la piattaforma software casalinga. La compagnia ha spiegato che entro la fine dell’anno saranno almeno 100 i dispositivi aggiornabili ad HarmonyOS 2, tra smartphone e altri gadget connessi. Se le FreeBuds 4 seguono la scia degli auricolari precedenti, la vera novità è nei Watch 3 e 3 Pro, che con Harmony OS si discostano letteralmente dal panorama odierno degli indossabili, diviso tra Apple Watch e Wear OS (una quota spetta a Samsung Tizen che di recente è stato inglobato proprio da Google Wear). Sugli smartwatch, Huawei ha persino introdotto un sistema di protezione dei dati raccolti. La crittografia HTTPS difende le informazioni in transito verso i server, a dimostrazione di quanto l’azienda tenga alla privacy dei suoi clienti. Per quanto riguarda il MatePad 11, degno di nota è l’inclusione della Pencil di 2a generazione, stilo con una latenza di input di 2 ms, che aiuterà creativi e professionisti a creare contenuti con una precisione simile a quella del tocco fisico di una penna su carta. “Il nuovo Huawei MatePad 11, così come MatePad Pro, sfrutta a pieno le funzionalità distribuite di Harmony OS 2.
Siamo orgogliosi di presentare al mercato una nuova generazione di tablet che permetterà agli utenti di lavorare e godersi il tempo libero in maniera più fluida ed efficiente che mai, sfruttando app e servizi in tutti gli scenari, senza soluzione di continuità” ha commentato Pier Giorgio Furcas, Deputy General Manager Huawei CBG Italia. Il MatePad 11 sarà disponibile in preordine su Huawei Store da metà luglio ad un prezzo al pubblico di 499,90 euro.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Commissione Ue apre indagine antitrust contro Facebook
Società, collaboreremo per dimostrare che non ha fondamento
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
04 giugno 2021
12:54
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La Commissione Ue ha aperto un’indagine antitrust per valutare se Facebook ha violato le regole della concorrenza utilizzando i dati pubblicitari raccolti in particolare dagli inserzionisti per competere con loro nei mercati dove Facebook è attivo, come gli annunci economici. L’indagine valuterà anche se Facebook collega il suo servizio di annunci, cioè Marketplace, al social network, violando le regole Ue della concorrenza.
“Lavoriamo per sviluppare costantemente servizi nuovi e migliori che possano soddisfare le esigenze in evoluzione delle persone che usano Facebook – spiega un portavoce della società – Marketplace e Dating offrono alle persone più scelta ed entrambi i prodotti operano in un contesto altamente competitivo, che presenta altri grandi player.
Continueremo a collaborare pienamente alle indagini per dimostrare che non hanno fondamento”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Apple: a settembre in ufficio, almeno 3 giorni a settimana
Cook, giorni prestabiliti per ottimizzare il tempo
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
04 giugno 2021
13:37
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
I dipendenti di Apple torneranno in ufficio da settembre per almeno tre giorni alla settimana. In una comunicazione interna, riportata dall’agenzia Bloomberg, Tim Cook indica i lunedì, martedì e giovedì come i giorni alla propria scrivania, mentre mercoledì e venerdì saranno flessibili per il lavoro da remoto.
L’amministratore delegato quindi spiega come la società preferirebbe dei giorni prestabili per “aiutare a ottimizzare il tempo per la collaborazione in persona”. Il ritorno in ufficio è legato, aggiunge Cook, alla disponibilità dei vaccini e al calo dei contagi. “Essendo la società più innovativa al mondo, credo che abbiamo l’obbligo – osserva Cook – di fare le cose nel modo giusto. Sono contento dell’opportunità di tornare insieme in nuove modalità e definire la strada andando avanti”.

Tecnologia tutte le notizie i fatti gli avvenimenti novità curiosità approfondimenti e tanto altro! LEGGI!
Aggiornamenti, Android, Notizie, Scienza, Tecnologia, Ultim'ora

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 16 minuti

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 11:50 DI VENERDÌ 28 MAGGIO 2021

ALLE 08:41 DI MARTEDÌ 01 GIUGNO 2021

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Gaia X: Gubitosi, sfida da trasformare in un grande futuro
Il programma dei prossimi 100 giorni “è molto intenso”
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
11:50
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Gaia X, il cloud e la gestione dei dati è per l’Italia “una sfida positiva: vogliamo essere un grande contributore perchè abbiamo un’economia piena di spunti positivi con una grande voglia di recupero, abbiamo un Pnrr che ci assicura i mezzi e sta a noi trasformarli in un grande futuro per il digitale e un grande futuro per il nostro paese”. Così Luigi Gubitosi, vicepresidente di COnfindustria con delega al digitale presenta l’hub regionale del grande cloud europeo.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Abbiamo tutte le carte in regola per diventare un Paese di punta nel settore dei dati e – prosegue – sono sicuro che tutto il mondo digitale non deluderà le aspettative”. Il programma dei prossimi 100 giorni “è molto intenso” spiega Gubitosi, ricordando che l’ associazione Gaia X andrà dotata di uno statuto e di una struttura organizzativa che saranno nominati entro fine giugno quando ci sarà il lancio operativo dell’hub, con un evento dedicato alle aziende e andrà online il sito web che vuole essere un luogo di incontro virtuale tra gli hub regionali. L’organizzazione prevede un consiglio strategico (nominato ogni 4 anni) e uno steering committee (nominato ogni 3 anni) che coordinerà i vari settori dalla manifattura 4.0 alla smart mobility, dal turismo e cultura all’healtcare e benessere, dalla moda all’economia circolare. “C’è molto interesse, una risposta è arrivata non solo dal mondo di Confindustria ma a livello nazionale estremamente forte” ha concluso.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Gaia X arriva in Italia, Confindustria presenta l’hub
Bonomi e Colao, un progetto Paese strategico per Europa
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
12:46
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’Italia si porta in prima linea, insieme a Francia e Germania, nella battaglia della ‘data economy’ dell’Europa contro Usa e Cina. Gaia-X, il cloud federato, basato su criteri e standard comuni di gestione dei dati e dei servizi, avrà un hub regionale nel nostro paese coordinato da Confindustria e sostenuto, anche finanziariamente, dal Governo.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il ‘kick off’ lo hanno dato oggi il presidente degli industriali Carlo Bonomi e il ministro per l’Innovazione Vittorio Colao.
” E’ certamente un progetto molto ambizioso con enormi potenzialità di sviluppo, un grande progetto Paese ma ha un valore strategico per l’Europa perché vuole gettare le basi per uno sviluppo di un’ economia europea dei dati” sottolinea Bonomi. Gaia X “è essenziale per rafforzare la capacità competitiva del Paese e negoziale dell’Europa rispetto agli altri blocchi (Usa e Cina, ndr) e rafforzerà il patrimonio di competenze che i nostri giovani sapranno ampliare per il futuro – ha aggiunto Colao – Bisogna fare un deciso salto in avanti”.
“E una sfida positiva: abbiamo un’economia piena di spunti positivi con una grande voglia di recupero, abbiamo un Pnrr che ci assicura i mezzi e sta a noi trasformarli in un grande futuro per il digitale e un grande futuro per il nostro paese” ha aggiunto Luigi Gubitosi, vicepresidente di Confindustria con delega al digitale. “Abbiamo tutte le carte in regola per diventare un Paese di punta nel settore dei dati” anticipando che a fine giugno ci sarà il lancio operativo dell’hub, con un evento dedicato alle aziende e andrà online il sito web che vuole essere un luogo di incontro virtuale tra gli hub regionali.   POLITICA   ECONOMIA   MONDO

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Nyt, Russia attacca critici Putin usando email agenzia Usa
Hackerata rete Usaid per colpire gruppi difesa diritti umani
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
28 maggio 2021
15:00
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Hacker legati all’ intelligence russa hanno violato il sistema email usato dall’agenzia per gli aiuti internazionali del Dipartimento di stato americano (Usaid) per infiltrarsi nelle reti informatiche di alcune organizzazioni per la difesa dei diritti umani critiche nei confronti del leader del Cremlino Vladimir Putin. Lo ha rivelato Microsoft, alimentando incertezza attorno al summit tra Putin e Joe Biden in programma tra tre settimane a Ginevra.
Gli hacker legati agli 007 di Mosca avrebbero inviato attraverso la rete di posta elettronica dell’Usaid oltre 3.000 email, apparentemente autentiche, a più di 150 organizzazioni che sono regolarmente in contatto con l’agenzia Usa.
Queste email, ha spiegato Microsoft, sono continuate a partire anche nel corso dell’ultima settimana e il cyberattacco sarebbe ancora in corso. Le false email conterrebbero un codice che garantisce agli hacker un accesso illimitato ai sistemi informatici delle organizzazioni attaccate, permettendo loro di rubare dati o di infettare i computer di quelle reti.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Cristoforetti comandante Stazione spaziale,1/a donna europea
Accadrà nella Expedition 68 in programma per il 2022
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
15:05
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’astronauta Samantha Cristoforetti sarà la prima donna europea al comando della Stazione spaziale internazionale (ISS), la terza al mondo dopo due americane: accadrà nel corso della Expedition 68 che la vedrà in orbita nel 2022. Lo annuncia l’Agenzia Spaziale Europea (ESA).
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Twitter, si avvicina la versione a pagamento ‘Blue’
Aggiorna app iOS, tasto modifica e 2,99 dollari al mese
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
15:33
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Si avvicina la versione a pagamento di Twitter che si chiamerà Blue, di cui le prime indiscrezioni sono apparse già qualche settimana fa. La piattaforma ha aggiornato le informazioni per la sua app su iPhone e iPad elencando appunto il nuovo servizio che al momento però non è attivabile.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
È inserito nella dicitura degli acquisti ‘in-app’ e ha un costo di 2.99 dollari al mese e dovrebbe essere la tanto chiacchierata versione a pagamento del social network:

Stando alle prime indiscrezioni, Twitter Blue permetterebbe agli utenti paganti di modificare i post inviati, tramite la funzione ‘Undo’. Questo sarebbe il motivo per cui il fondatore Jack Dorsey si è sempre rifiutato di inserire l’opzione nell’app per tutti, utilizzata sinora. Oltre a questa novità, ci sarebbe un’interfaccia dedicata alla lettura delle conversazioni più popolari, Reader Mode, con un design votato alla semplicità di visione.
Inoltre, si potrà personalizzare l’icona di Twitter sullo smartphone, simile a quanto avvenuto in occasione del decimo anniversario di Instagram lo scorso ottobre. Più utile, ai fini della fruizione, la scheda di menu Collections, dove ritrovare velocemente i post salvati, personali e degli altri, a cui ora si accede, solo in parte, con i Segnalibri.
Nei giorni scorsi Twitter ha aperto le chat audio di Spaces anche agli utenti via desktop e rimesso in piedi il processo di richiesta della spunta blu di verifica.
Sempre nell’ottica della monetizzazione di alcuni contenuti, Twitter starebbe testando anche un nuovo conteggio di visualizzazione del profilo per il servizio “Super Follows”, che fornirebbe una rapida panoramica di quanti abbonati paganti ogni utente ha sulla piattaforma. Il conteggio – come riporta il sito SocialMediaToday – verrebbe mostrato insieme al normale numero di follower.
Il servizio ‘Super Follows’ che procede parallelo a ‘Twitter Blue’, consentirà – sulla scia di piattaforme come TikTok – ai creatori di contenuti un altro modo per generare entrate dirette, addebitando una tariffa mensile che da’ ai fan l’accesso a una gamma di contenuti aggiuntivi. Anche questa opzione è stata anticipata dalla società a febbraio, durante l’incontro annuale con gli investitori, ma ancora non si conosce una data di lancio ne’ in quali paesi sarà disponibile.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Superbonus per caserme e ospedali, non per hotel – LE MISURE
Per Recovery 30% donne e giovani. Certificati digitali, via bollo
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
20:29
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Superbonus più facile per i condomini ma niente estensione agli alberghi. Almeno il 30% di donne e giovani negli appalti.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
E niente bollo sui certificati digitali. Con il via libera alle assunzioni per tutti i livelli che arriveranno, però, solo la prossima settimana con il decreto sul reclutamento per la P.a. Sono gli ultimi ritocchi al decreto per il Recovery, che contiene le semplificazioni per accelerare la realizzazione dei progetti e la governance dell’intero Piano di ripresa e Resilienza. Tra le modifiche principali quelle sui subappalti: la soglia sale al 50% fino al 31 ottobre, con maggiori tutele per i lavoratori.
SUPERBONUS PIU’ FACILE, NON C’E’ PER GLI ALBERGHI: Uno dei capitoli in bilico fino alla fine, accanto al contestato pacchetto sugli appalti, è stato quello degli incentivi per le ristrutturazioni green e antisismiche degli edifici. Le regole per l’accesso finora hanno rallentato la richiesta dello sconto fiscale (2 miliardi su 18 stanziati) e una semplificazione era attesa da proprietari e professionisti. Per fare partire i lavori basterà quindi la comunicazione di inizio lavori (Cila), come per le ristrutturazioni straordinarie, e non servirà più la doppia conformità. Niente da fare invece per gli alberghi, misura troppo costosa, almeno in questa fase. Una estensione arriva invece per case di cura, caserme, ospedali e ospizi.
CANTIERI PIU’ VELOCI, 30% DONNE E GIOVANI NEGLI APPALTI: Oltre a semplificare il Superbonus il maxi-provvedimento interviene riducendo le attese per tutte le procedure di approvazione dei progetti, dalle autorizzazioni ambientali a quelli paesaggistici fino agli scavi della banda larga, con la creazione di una supercommissione per la Via e di una Soprintendenza speciale per i progetti del Recovery. Arriva anche una riforma delle Zes. Procedimento accelerato poi per le opere di “particolare complessità o di rilevante impatto” come l’Alta velocità Palermo-Catania-Messina e Salerno Reggio Calabria, il potenziamento del Porto di Trieste o diga di Campo Lattaro in Campania. Anche i progetti finanziati con il Fondone complementare, peraltro, godranno della corsia preferenziale del Pnrr. Tutte le imprese che parteciperanno alle gare dovranno, come prerequisito, assumere una quota, non inferiore al 30%, di giovani under 36 e donne.
SPINTA ALLA P.A. DIGITALE, STOP AI BOLLI E DELEGA SPID: Il decreto prova a imprimere una accelerazione anche alla digitalizzazione della macchina pubblica , dai controlli su chi frena l’innovazione affidati all’Agid, che potrà anche sanzionare le amministrazioni con multe da 10mila a 100mila euro, fino all’implementazione dei servizi che passa dalla delega per l’identità digitale, che consentirà a chi ha più dimestichezza con lo Spid di accedere ai servizi anche per conto di chi è più in difficoltà con le nuove tecnologie, come gli anziani, fino all’esonero dal bollo da 16 euro e dalle altre spese per chi scaricherà i certificati digitali come stato di famiglia o residenza, dalla piattaforma dell’Anagrafe nazionale della popolazione residente, cui ormai hanno aderito quasi tutti i Comuni italiani (oltre 7.500).
GOVERNANCE SU PIU’ LIVELLI, ANCHE CITE E TRANSIZIONE DIGITALE: Ogni progetto avrà comunque una chiara catena di comando, che parte dai “soggetti attuatori” e sale via via fino alla cabina di regia tecnica e politica che avrà il suo centro a Palazzo Chigi e a cui parteciperanno anche le Regioni (che avevano protestato chiedendo maggiore coinvolgimento). Per gli interventi green e digitali saranno chiamati in causa in prima battuta anche i due Comitati interministeriali per la transizione ecologica (Cite, che si è riunito per la prima volta) e digitale. Con funzioni consultive viene istituito anche un tavolo permanente per il partenariato economico, sociale e territoriale, cui siederanno i rappresentanti degli enti locali, delle categorie produttive e sociali, del sistema dell’università e della ricerca e della società civile.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Antitrust:istruttoria su Bat, De Martino e Cecilia Rodriguez
Follower invitati a pubblicare contenuti sul prodotto Glo Hyper
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
31 maggio 2021
08:01
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Nella sua attività di contrasto a forme di pubblicità occulta sui social, l’Antitrust ha avviato un’istruttoria nei confronti della società BAT Italia e degli influencer Stefano De Martino, Cecilia Rodriguez e Stefano Sala.
L’Autorità contesta la diffusione sul profilo Instagram dei personaggi, legati da un rapporto commerciale con BAT, di post contenenti l’invito ai follower a pubblicare contenuti con tag e hashtag collegati alla campagna pubblicitaria del prodotto Glo Hyper, dispositivo per il tabacco riscaldato prodotto e commercializzato dalla società.

L’esortazione di De Martino, Rodriguez e Sala, spiega l’Autorità in una nota, “appare volta a moltiplicare su Instagram i post che rinviano al marchio Glo Hyper, in modo da promuovere la visibilità del dispositivo, coerentemente al rapporto commerciale che lega gli influencer al titolare del marchio.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’effetto pubblicitario ottenuto dai professionisti – e derivante dai tag al marchio e dagli hashtag – non è tuttavia riconoscibile nella sua natura commerciale perché non sono presenti avvertenze grafiche o testuali che consentano di identificarne la finalità promozionale”. Giovedì 27 maggio, prosegue la nota, sono stati eseguiti accertamenti ispettivi nella sede di Bat con l’ausilio del Nucleo Speciale Antitrust della Guardia di Finanza. L’intervento si inserisce nell’ambito di un filone di indagine che, seguendo le evoluzioni delle tecniche di marketing adottate sui social media, punta a colpire le comunicazioni apparentemente neutrali e disinteressate ma in realtà strumentali a promuovere un prodotto e, come tali, in grado di influenzare le scelte del consumatore. L’Autorità sottolinea di aver più volte ricordato – nei precedenti interventi istruttori e di moral suasion relativi a varie forme di pubblicità occulta sui social media – che la pubblicità deve essere chiaramente riconoscibile ed ha stabilito che il divieto generale di pubblicità occulta ha portata generale e deve perciò essere applicato anche alle comunicazioni diffuse dagli influencer tramite social network.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il Giro d’Italia piace sempre di più sui social
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
31 maggio 2021
15:41
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Si è conclusa con la vittoria del ciclista colombiano Egan Arley Bernal la 104esima edizione del Giro d’Italia. DataMediaHub ha analizzato le conversazioni online (social + news online + blog e forum) relative a #Giro, hashtag ufficiale della corsa a tappe, mettendo a confronto i risultati dell’edizione di quest’anno con quelli dell’anno scorso.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Nei 24 giorni presi in considerazione del 2020, le citazioni per #Giro sono state oltre 252mila, da parte di più di 12mila autori unici, i cui contenuti hanno coinvolto (like + reactions + commenti + condivisioni) circa 1,3 milioni di persone.
In evidenza l’account Twitter del Giro d’Italia, che è anche il contenuto che ha generato maggior engagement in assoluto con 1.100 retweet e 8mila like e quello del vincitore dell’edizione 2020, il britannico Tao Geoghegan Hart.
Numeri importanti ma surclassati da quelli relativi all’edizione 2021, conclusasi ieri. In questo caso sono state monitorate le conversazioni online dal 7 al 31 maggio 2021.
Le mention di #Giro sono state più di 352mila, da parte di oltre 16mila autori unici, i cui contenuti hanno coinvolto poco meno di 2,2 milioni di persone.
Un incremento del 39,6% per quanto riguarda le citazioni.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Una crescita del 33,3% per il numero di autori unici e del 69,2% per il numero di persone coinvolte.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Amazon spinge sui farmaci, valuta apertura farmacie fisiche
Lo riporta Business Insider citando alcune fonti
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
31 maggio 2021
11:08
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Amazon sta valutando il lancio e l’apertura di farmacie fisiche e reali per mettere le mani su un segmento di mercato, quello dei farmaci che richiedono una ricetta medica, da 370 miliardi di dollari. Lo riporta Business Insider citando alcune fonti.
La società guidata da Jeff Bezos, nel novembre 2020 ha rivoluzionato il settore farmaceutico lanciando negli Stati Uniti il servizio Amazon Pharmacy, permettendo così di acquistare farmaci tramite il sito di e-commerce a prezzi più vantaggiosi.
Il passo successivo del colosso, a quanto pare, è quello di aprire farmacie fisiche nel paese. Ha avviato i primi colloqui esplorativi che potrebbero anche prolungarsi per più di un anno.   ACQUISTA SU AMAZON

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Ue rafforza regole contro le fake news per Google, Fb & Co.
Dovranno dimostrare misure prese per contrastare disinformazione
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
31 maggio 2021
11:11
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La Commissione Ue rafforza le regole contro fake news e disinformazione online, proponendo nuovi impegni per Facebook, Google, Twitter e tutte le altre piattaforme digitali. “La disinformazione non può continuare a essere fonte di reddito.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Abbiamo bisogno di impegni più rigorosi da parte delle piattaforme online, dell’intero ecosistema pubblicitario e della rete di verificatori di fatti”, ha detto il commissario al mercato interno Thierry Breton, presentando l’aggiornamento del ‘Codice di buone pratiche sulla disinformazione’ firmato nel 2018 da Google, Facebook, Twitter, Microsoft e di recente anche da TikTok.
Bruxelles chiede alle piattaforme di “assumersi le loro responsabilità” e collaborare più efficacemente “per sottrarre fondi alla disinformazione”. L’idea è che si scambino informazioni sugli annunci rifiutati, in modo da bloccare i responsabili su tutti i canali di trasmissione virtuali.
Inoltre, Bruxelles vuole che rendano pubbliche le misure prese per ridurre gli effetti della manipolazione delle informazioni.
“Abbiamo bisogno di un nuovo codice rafforzato perché le piattaforme online devono affrontare i rischi sistemici connessi ai loro servizi e all’amplificazione algoritmica, senza limitarsi a controllare unicamente se stessi”, ha detto la commissaria alla giustizia, Vera Jourova. Che chiede chiarezza anche sui ricavi: “La smettano di consentire lo sfruttamento della disinformazione a fini di profitto”, ha aggiunto.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dietrofront Whatsapp, non limiterà chi non accetta privacy
“Continueremo a ricordare a utenti novità dell’aggiornamento”
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
31 maggio 2021
16:42
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dietrofront di Whatsapp, non limiterà più chi non accetta le nuove regole privacy. Sono entrate in vigore dal 15 maggio e, per gli utenti che non le accettavano entro un tempo limite, la società prevedeva restrizioni nell’uso di alcune funzioni, anche chiamate e messaggi.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Sembra che ora, invece, la chat abbia deciso di cambiare approccio. “Date le recenti discussioni con varie autorità ed esperti di privacy, vogliamo chiarire che attualmente non abbiamo in programma di limitare la funzionalità per coloro che non hanno ancora accettato l’aggiornamento. Continueremo invece a ricordare agli utenti di volta in volta le novità dell’aggiornamento”, ha spiegato la chat al sito TheNextWeb.
Nella sua pagina di supporto agli utenti aggiornata, WhatsApp ha anche affermato che non prevede di trasformare il promemoria sull’aggiornamento delle regole privacy facendolo diventare persistente, come annunciato inizialmente. Il dietrofront potrebbe essere generato da un malcontento degli utenti che aveva provocato un travaso nelle chat concorrenti come Telegram e Signal; ma anche nell’iniziativa della Germania, che qualche settimana fa ha bloccato la raccolta dei dati di WhatsApp. “Dobbiamo prevenire i danni e gli svantaggi legati a una tale procedura condotta a scatola chiusa”, aveva affermato il Garante Privacy di Amburgo.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Google celebra i 107 anni dalla nascita di Akira Ifukube
Il compositore giapponese scrisse la colonna sonora di Godzilla
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
31 maggio 2021
13:08
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Google celebra i 107 anni dalla nascita di Akira Ifukube, il compositore giapponese di musica classica e colonne sonore. Influenzato dalla musica tradizionale giapponese, è noto soprattutto per aver realizzato la colonna sonora dei film della serie Godzilla.   SPETTACOLI MUSICA E CULTURA   CINEMA

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Green pass: esperti, ‘valutazione impatto su sanità e diritti’
“Proposta a tempo record, tanti passaggi omessi”
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
31 maggio 2021
17:52
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Si avvicina la data dell’entrata in vigore del Green pass europeo, ma alcuni esperti chiedono una “valutazione d’impatto” sul sistema sanitario, sull’equivalenza dei requisiti per ottenerlo (vaccinazione, test e prova di guarigione), sul sistema di controllo e sui diritti delle persone ed eventuali disuguaglianze che si verranno a creare. “Riteniamo necessario che la Commissione europea intraprenda una ‘valutazione d’impatto’, un passaggio che è stato pericolosamente omesso nel tempo record in cui la proposta di regolamento del certificato Covid digitale dell’Ue è stata concordata dalle diverse istituzioni europee”. Lo spiega the Institute for Technology In The Public Interest,

associazione internazionale di attivisti ed esperti che si è occupata anche di contact tracing.
Il think tank, in particolare, pone l’attenzione sulla necessità di un supporto infrastrutturale e amministrativo che garantisca l’autenticità del certificato tenendo conto che “molti sistemi sanitari pubblici in Europa non sono completamente digitalizzati”. Inoltre, aggiungono gli esperti, il green pass fungerà da potente mezzo di accesso nei posti, non solo quelli pubblici, creando così una “crescente interdipendenza tra partner privati, governi e il pubblico, che va tenuta sotto controllo” e che “introduce nuove forme di polizia nella vita di tutti i giorni”. Infine, the Institute for Technology In The Public Interest, si chiede cosa stia facendo l’Ue “per impedire che il certificato contribuisca ulteriormente a sistemi razzisti e classisti, ad una società a più livelli” e come “il regolamento considera le persone al di fuori dell’Ue e il modo in cui i loro diritti umani potrebbero essere influenzati dall’introduzione dei certificati digitali”.
Finita la fase sperimentale per la piattaforma del pass Covid europeo, domani 1 giugno ci sarà il lancio ufficiale del gateway Ue, con i primi Stati membri che si collegheranno. Tra questi – secondo quanto si apprende – anche l’Italia, che tuttavia non inizierà fin da subito, a differenza ad esempio della Grecia, ad emettere i certificati digitali. Il via ufficiale del certificato Covid, ovvero quando il titolo sarà riconosciuto ed inizierà ad essere usato in tutti i 27 Stati membri, sarà comunque dopo la fine dell’iter legislativo dell’Ue, atteso per fine giugno.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Antitrust: istruttoria su Bat, De Martino e Cecilia Rodriguez
Follower invitati a pubblicare contenuti sul prodotto Glo Hyper
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
31 maggio 2021
12:05
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Nella sua attività di contrasto a forme di pubblicità occulta sui social, l’Antitrust ha avviato un’istruttoria nei confronti della società BAT Italia e degli influencer Stefano De Martino, Cecilia Rodriguez e Stefano Sala.
L’Autorità contesta la diffusione sul profilo Instagram dei personaggi, legati da un rapporto commerciale con BAT, di post contenenti l’invito ai follower a pubblicare contenuti con tag e hashtag collegati alla campagna pubblicitaria del prodotto Glo Hyper, dispositivo per il tabacco riscaldato prodotto e commercializzato dalla società.

L’esortazione di De Martino, Rodriguez e Sala, spiega l’Autorità in una nota, “appare volta a moltiplicare su Instagram i post che rinviano al marchio Glo Hyper, in modo da promuovere la visibilità del dispositivo, coerentemente al rapporto commerciale che lega gli influencer al titolare del marchio.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’effetto pubblicitario ottenuto dai professionisti – e derivante dai tag al marchio e dagli hashtag – non è tuttavia riconoscibile nella sua natura commerciale perché non sono presenti avvertenze grafiche o testuali che consentano di identificarne la finalità promozionale”. Giovedì 27 maggio, prosegue la nota, sono stati eseguiti accertamenti ispettivi nella sede di Bat con l’ausilio del Nucleo Speciale Antitrust della Guardia di Finanza. L’intervento si inserisce nell’ambito di un filone di indagine che, seguendo le evoluzioni delle tecniche di marketing adottate sui social media, punta a colpire le comunicazioni apparentemente neutrali e disinteressate ma in realtà strumentali a promuovere un prodotto e, come tali, in grado di influenzare le scelte del consumatore. L’Autorità sottolinea di aver più volte ricordato – nei precedenti interventi istruttori e di moral suasion relativi a varie forme di pubblicità occulta sui social media – che la pubblicità deve essere chiaramente riconoscibile ed ha stabilito che il divieto generale di pubblicità occulta ha portata generale e deve perciò essere applicato anche alle comunicazioni diffuse dagli influencer tramite social network.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Mercato degli smartphone, mai così bene dal 2015
Crescita record per dispositivi 5G e 4G ma c’è l’incognita chip
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
31 maggio 2021
12:47
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Secondo l’IDC Worldwide Quarterly Mobile Phone Tracker, si prevede che le spedizioni di smartphone raggiungeranno 1,38 miliardi di unità nel 2021, con un aumento del 7,7% rispetto al 2020. Si tratta della più grande crescita, in percentuale, dal 2015.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Questa tendenza dovrebbe continuare nel 2022, quando la crescita anno su anno sarà del 3,8.%, con spedizioni pari a 1,43 miliardi.
Alla Cina dovrebbe andare quasi il 50% di tutte le spedizioni annuali di smartphone 5G mentre, nei mercati emergenti, è ancora forte la domanda di telefoni 4G di fascia media e bassa, dopo il rallentamento degli acquisti causato dalla pandemia. A pesare su questi dati c’è però l’incognita della carenza globale di semiconduttori. Un periodo di forte domanda, unito alla carenza di silicio nei paesi di fornitura asiatici, ha infatti portato ad un’assenza di chip, che si fa sentire ancora oggi. Apple, che ha lanciato di recente il suo primo iPad con processore M1 casalingo, ha spiegato che al lancio non potrà soddisfare tutte le richieste dei consumatori, proprio per le scorte limitate. Per gli analisti tuttavia, l’impatto è stato molto inferiore rispetto ad altri mercati come quello automobilistico, dei PC e di altre categorie hi-tech.
“Gli smartphone devono vedersela con la spesa di segmenti adiacenti, come PC, tablet, TV e dispositivi domestici intelligenti, ma ciò non ne ha rallentato il percorso di ripresa” ha affermato Ryan Reith, vicepresidente del programma Worldwide Mobile Device Trackers di IDC. “Dal quarto trimestre del 2020 (ottobre, novembre, dicembre ndr.), abbiamo visto crescere in modo particolare la produzione dei principali marchi. Continua ad esserci una forte spinta dal lato dell’offerta verso il 5G e di conseguenza i prezzi diminuiscono”. IDC prevede che il costo medio di vendita per i telefoni Android 5G diminuirà del 12% su base annua nel 2021 a andrà al di sotto dei 400 dollari nel 2022.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Google, in Italia assistente vocale va in aiuto delle Pmi
Con funzione “La Mia Impresa Online” si crea profilo con la voce
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
31 maggio 2021
17:55
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Google lancia in Italia, primo paese al mondo insieme a Francia e Turchia, “La Mia Impresa Online”, una nuova funzione sull’Assistente Google che permette di portare online alle Pmi la propria impresa senza costi e senza possedere specifiche competenze digitali, con il solo utilizzo della propria voce.
Basterà infatti pronunciare “Hey Google, porta la mia impresa online” e l’Assistente guiderà l’imprenditore nella creazione di un profilo business su Google, permettendo così di portare la propria attività sul web e farla trovare tramite il motore di ricerca e Maps.
“La Mia Impresa Online nasce per aiutare le piccole aziende, i negozi, gli artigiani italiani che fanno della qualità del prodotto il loro punto di forza ma che spesso faticano ad adottare soluzioni digitali – spiega Fabio Ercolani, Head of Business Marketing di Google Italia – Il progetto è nato da un’idea del team di Google Italia, che ha contribuito in maniera decisiva allo sviluppo, e siamo molto felici che sia l’Italia a lanciare La Mia Impresa Online per prima nel mondo, insieme a Francia e Turchia. Speriamo possa essere di aiuto per tutte le Pmi.
Per andare online, adesso è sufficiente avere uno smartphone e rispondere a qualche domanda”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Domani al via piattaforma green pass Ue, Italia collegata
Ma Roma non emetterà fin da subito i certificati
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
31 maggio 2021
17:52
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Finita la fase sperimentale per la piattaforma del pass Covid europeo, domani ci sarà il lancio ufficiale del gateway Ue, con i primi Stati membri che si collegheranno. Tra questi – secondo quanto si apprende – anche l’Italia, che tuttavia non inizierà fin da subito, a differenza ad esempio della Grecia, ad emettere i certificati digitali.
Il via ufficiale del certificato Covid, ovvero quando il titolo sarà riconosciuto ed inizierà ad essere usato in tutti i 27 Stati membri, sarà comunque dopo la fine dell’iter legislativo dell’Ue, atteso per fine giugno.

Tecnologia tutte le notizie. INFORMATI, LEGGILE E CONDIVIDILE, SONO TUTTE AGGIORNATE IN TEMPO REALE!
Aggiornamenti, Android, Notizie, Scienza, Tecnologia, Ultim'ora

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 38 minuti

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 15:50 DI DOMENICA 23 MAGGIO 2021

ALLE 11:50 DI VENERDÌ 28 MAGGIO 2021

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Cook difende Apple in tribunale nello scontro Epic Games
Respinge accuse monopolio, “per noi consumatori sono centrali”
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
23 maggio 2021
15:50
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Tim Cook in tribunale difende Apple nell’ambito della battaglia legale con Epic Games, l’azienda di giochi che l’accusa di monopolio sull’App Store. “Per noi i clienti sono tutto, cerchiamo di offrire loro una soluzione integrata di hardware, software e servizi”, spiega dal banco dei testimoni interrogato dai legali di Apple ed Epic Games.
E
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Sullo scontro legale sono puntati gli occhi degli investitori e non solo, visto che Cupertino e’ nel mirino delle autorita’ di diversi paesi del mondo per la sua presunta posizione dominante.
Il giudice distrettuale Yvonne Gonzalez Rogers ha chiesto a Cook che di spiegare perche’ Apple non consente ai suoi clienti di usare opzioni alternative e meno costose per acquistare beni virtuali e contenuti direttamente dagli sviluppatori, consentendo solo gli acquisti tramite l’App Store. “E’ importante sapere che qualche volta c’e’ un conflitto fra quello che gli sviluppatori vogliono e quello che gli utenti vogliono”, dice Cook, ribadendo che Apple assume le sue decisioni nel miglior interesse degli utenti.
Sul fronte delle commissioni pagate dalle app all’App Store, al centro dello scontro con Epic Games – il Ceo osserva come l’85% delle app sul negozio virtuale di Cupertino sono gratuite, il resto paga commissioni del 15 o del 30%. La maggioranza , aggiunge, paga commissioni del 15%. Poi spiega perche’ gli sviluppatori non possono fare la pubblicita’ ad altre forme di pagamento nelle loro app: sarebbe come se Apple mettesse dentro il negozio di articoli elettronici Best Buy un cartello per chiedere ai consumatori di attraversare la strada e andare ad acquistare l’iPhone in un Apple Store.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Elon Musk, in lotta con moneta legale io sto con le critpo
Sostegno arriva dopo una settimana di tensioni per il Bitcoin
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
24 maggio 2021
08:15
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“La vera battaglia e’ fra le fiat e le cripto, e io sostengo queste ultime”. Elon Musk torna a ribadire con un Tweet il suo appoggio sulla valute digitali rispetto a quelle ‘fiat’, ovvero la moneta legale.
Il sostegno di Musk arriva al termine di una settimana di tensioni per il Bitcoin fra la stretta della Cina e l’affondo americano, con l’amministrazione di Joe Binde che propone di notificare all’Internal Revenue Service, l’agenzia delle entrate, i trasferimenti di cripto asset superiore ai 10.000 dollari per combattere l’evasione fiscale.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Netflix, nel futuro anche lo streaming di videogiochi
The Information, società ricerca dirigente per nuova divisione
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
24 maggio 2021
09:40
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Netflix sarebbe intenzionata a espandere il suo raggio d’azione nel settore dei videogiochi, già presidiato dai big della tecnologia. Secondo quanto riferito dal sito The Information, la società di Los Gatos starebbe cercando un dirigente in questo campo, segno che potrebbe occuparsi di propri contenuti al di fuori dal cinema e dalla televisione.
Stando alla fonte, la piattaforma di streaming ha già contattato diversi manager, veterani del settore, per un possibile ingresso in società, all’interno di una divisione creata proprio per l’apertura verso il nuovo mercato.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
In realtà, l’azienda non sarebbe nemmeno nuova al mondo dei videogiochi, o almeno a parte delle sue logiche, avendo contribuito alla realizzazione di ‘Stranger Things: The Game’, basato sull’omonima serie esclusiva e introducendo, in ‘Black Mirror: Bandersnatch’, una modalità di visione interattiva, dove è lo spettatore a prendere decisioni durante il film. Per The Information, c’è la possibilità che Netflix proponga un sovrapprezzo al normale abbonamento nel quale includere anche un pacchetto di videogame da fruire online, grazie al cloud.
Un’idea che già colossi come Microsoft e Google hanno sviluppato, con risultati differenti. Da una parte il successo di Xbox Game Pass, dall’altro il mezzo fallimento di Stadia, lanciato nel 2019 e addirittura passibile di dismissione, per il riscontro non ottimale di iscritti. Non è confermato che Netflix si espanderà ufficialmente nel settore dei giochi ma considerando gli oltre 200 milioni di abbonati (37 milioni dei quali arrivati nel solo 2020) una soluzione di questo tipo potrebbe avere terreno fertile per le casse di Reed Hastings.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Clubhouse su Android anche in Italia ma si entra con invito
Dal picco di marzo download in calo su iOS, adesso fase critica
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
24 maggio 2021
13:21
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dopo una disponibilità parziale, Clubhouse debutta globalmente su Android, quindi anche in Italia. Permane il sistema ad inviti: un contatto iscritto può inserire il numero di cellulare del nuovo utente che, attraverso un link specifico ricevuto via sms, si mette in coda per l’ingresso.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’arrivo del social solo audio su Android potrebbe dare uno slancio ai numeri dell’app, in fase di stallo dopo aver raggiunto una certa saturazione su iOS (iPhone e iPad). Anche se le grandi piattaforme tecnologiche hanno già cavalcato le possibilità audio lanciando propri prodotti.
Android e iOS detengono il 98% della quota di mercato globale per i sistemi operativi mobili ma il software di Google, secondo recenti stime di Leftronic, raggiungerà l’87% di copertura totale entro il 2022, erodendo ulteriormente la fetta di iOS, ad oggi pari al 22,17% e destinata a scendere sotto quota 11%. Clubhouse aveva iniziato a sviluppare l’app per Android all’inizio di quest’anno e a testare la versione beta solo qualche settimana fa. L’azienda statunitense ha affermato che la disponibilità per Android è stata la caratteristica del prodotto più richiesta. I dati di società di analisi AppMagic suggeriscono che le installazioni di Clubhouse sono drasticamente diminuite negli ultimi mesi. Ad un picco di nuove 300 mila installazioni tra fine febbraio e inizio marzo risponde la media dei 15 mila download odierni. Per questo, l’arrivo su Android rappresenta un banco di sfida fondamentale per il prosieguo. Anche perché la concorrenza è agguerrita. Twitter ha aperto a tutti i suoi Spaces, spazi audio all’interno dei tweet mentre Telegram ha lanciato le Audio Rooms nei gruppi crittografati. Al lavoro il clone di Facebook, Live Audio Rooms, maggiormente incentrato sulle chat di business.   ANDROID

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Alibaba:Ft, Jack Ma lascia presidenza della Hupan University
In uscita dalla sua business school d’élite dopo stretta Pechino
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
24 maggio 2021
12:49
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Jack Ma, fondatore del colosso dell’e-commerce Aibaba, si dimetterà dalla carica di presidente della business school d’élite che ha costituito, ultimo mossa per sottrarsi ai riflettori dopo essere finito nella stretta di Pechino con il suo gruppo.
La Hupan University – l’accademia di alto livello per dirigenti aziendali fondata mel 2015 ad Hangzhou, città natale del tycoon – ha cambiato nome e ristrutturerà il suo curriculum, ha riportato il Financial Times in base a fonti vicine al dossier.

Ma non ricoprirà alcun titolo di alto livello presso l’organizzazione ristrutturata, poiché Pechino cerca di limitarne l’influenza. “Hupan è come una comunità d’élite, è uno dei principali obiettivi (delle autorità)”, ha detto al Ft una persona che ha lavorato con l’istrionico imprenditore.
I video diventati virali sui social media in mandarino dall’inizio del mese mostrano gli operai che rimuovono i caratteri su un grande cartello “Hupan University”. Il quotidiano della City ha riferito anche ad aprile che l’ateneo è stato costretto a sospendere le iscrizioni di nuovi studenti dopo le continue pressioni da Pechino per smantellare l’impero fintech di Ma.   ECONOMIA   MONDO

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Auditel, con la pandemia boom della digitalizzazione
Sono però ben 3,5 milioni le famiglie italiane senza rete
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
24 maggio 2021
19:41
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il 2020 sarà ricordato come l’anno in cui la popolazione italiana, segregata dal Covid, ha giocoforza compiuto un gigantesco balzo sul fronte della digitalizzazione. Eppure sono ben 3,5 milioni le famiglie italiane che non dispongono della rete e rischiano di rimanere tagliate fuori dall’evoluzione della società, se non ci saranno interventi.
V
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dalla relazione annuale dell’Auditel, che si è tenuta nella Sala Zuccari del Senato, emerge una trasformazione radicale del modo di fruire dei contenuti, in un quadro che vede i colossi dello streaming moltiplicare i propri abbonamenti e la televisione, sia pure con una fruizione sempre più in mobilità e solitaria, restare centrale. “Sotto la spinta dei giganti tecnologici, che operano su dimensioni di scala globali e in un regime di concorrenza a loro estremamente favorevole, si è innescata una grande corsa mondiale al “nuovo oro televisivo”, con processi di concentrazione e alleanze trasversali senza precedenti – ha sottolineato il presidente di Auditel, Andrea Imperiali -. Favoriti dal lockdown nei Paesi industrializzati, i colossi dello streaming hanno visto crescere in maniera esponenziale gli abbonamenti e raggiunto capitalizzazioni di borsa vertiginose”. I numeri parlano chiaro: le visualizzazioni dei contenuti tv sui device digitali sono aumentate del 63%, il tempo speso del 136%, e anche la pubblicità, in totale controtendenza rispetto al perimetro tradizionale, è cresciuta del 53%. Salta all’occhio anche la crescita esponenziale degli schermi, diventati ormai oltre 112 milioni, e sempre più connessi. La prospettiva è di una crescita sempre più marcata dello streaming: l’aumento stimato è del 30% su base annua per i prossimi quattro anni, arrivando a costituire a regime il 76% dell’intero traffico dati da mobile. Insomma, un quadro in profonda trasformazione che pone sfide di rilievo a partire dal prossimo passaggio al nuovo standard digitale.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il quadro normativo è in profonda evoluzione, soprattutto a livello europeo, per tentare di bilanciare lo strapotere dei colossi del web. “Il Pnrr è un’occasione unica – ha detto la sottosegretaria allo Sviluppo Economico, Anna Ascani -, per promuovere la digitalizzazione del paese”, attraverso interventi che assicureranno la diffusione della banda ultralarga, con il piano Italia 5G. “Neutralità tecnologica – ha aggiunto -, non può essere indifferenza tecnologica. Per questo stiamo lavorando al piano voucher per la connettività”. Il sottosegretario all’Editoria, Giuseppe Moles, ricordando che la tecnologia evolve molto più rapidamente delle norme, ha assicurato che il Dipartimento sta lavorando “al recepimento della Direttiva Copyright, soprattutto degli art.15 e 17 per garantire il diritto di accesso ai contenuti per tutti i cittadini”. Il presidente della commissione di Vigilanza, Alberto Barachini, ha posto l’accento sulla necessità che la Rai punti sullo sviluppo digitale con un approccio organico, ancor più di quanto fatto finora. “La Rai deve tornare ad essere un modello”, ha affermato, stigmatizzando “i cali reputazionali” dovuti a casi come quello del Primo Maggio, e spiegando che nell’ambito della riforma della Rai è necessario ragionare su una limitazione delle esternalizzazioni per garantire un controllo editoriale sulle produzioni. E’ intervenuto nel corso della relazione annuale anche il presidente Agcom, Giacomo Lasorella, sottolineando la necessità di “garantire un accesso alla rete quanto più ampio possibile” e di “porre l’utente al centro della scena mediatica”. “Tra i media si è creata una complementarietà, basta vedere cosa accade tra i social e la tv”, ha aggiunto, spiegando che “il legislatore e il regolatore sono un po’ indietro” in questo settore, ma il recepimento della direttiva Smav rappresenterà un passo avanti, anche per anticipare alcuni meccanismi. “Occorre un ripensamento complessivo del sistema”, ha detto, sottolineando che “la sfida è verso una maggiore responsabilizzazione delle piattaforme”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Mercato smartphone, nel primo trimestre domina iPhone 12
Apple migliore anche in termini di volumi, più in basso Samsung
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
24 maggio 2021
13:22
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Gli iPhone 12 hanno rappresentato un terzo delle entrate smartphone nel primo trimestre 2021. Sono i dati della società di ricerca Counterpoint Research, secondo cui i ricavi globali degli smartphone hanno superato la soglia dei 100 miliardi di dollari nel periodo, stabilendo un record del primo trimestre, guidato dalle ammiraglie che hanno ottenuto la maggior parte degli utili.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La top 10 dei modelli con i maggiori ricavi nel primo trimestre è stata dominata da Apple e Samsung.
Secondo Counterpoint Research, iPhone 12 Pro Max, iPhone 12 e iPhone 12 Pro occupano le prime tre posizioni, seguiti a distanza da iPhone 11 e Galaxy S21 Ultra 5G. Se nel ranking dei ricavi non c’è storia per i concorrenti del colosso di Cupertino, anche nella classifica dei volumi, ossia del numero di telefonini effettivamente spediti, Apple domina. iPhone 12, 12 Pro Max e 12 Pro sul podio. Più in basso, iPhone 11 e due modelli a marchio Xiaomi, il Redmi 9A e Redmi 9. Solo settima Samsung, con il medio gamma Galaxy A12.
I dispositivi della top ten hanno raccolto il 46% delle entrate globali del settore ma rappresentano solo il 21% delle unità vendute in tutto il mondo, a dimostrazione di come il grosso delle spedizioni riguardi ancora i segmenti medio-bassi.
Nonostante ciò, l’analisi mostra come alcuni mercati preferiscano modelli di fascia alta. Gli Stati Uniti in particolare hanno visto l’iPhone 12 Pro Max superare il 12. Allo stesso modo, il Galaxy S21 Ultra ha sorpassato i suoi fratelli più economici negli Stati Uniti e in Europa. Per i ricercatori, i ruoli non dovrebbero cambiare molto nei prossimi mesi, nemmeno con la più larga disponibilità del 5G. Questo perché gli iPhone 12 ospitano già il più recente standard di comunicazione, che sostituirà con il passare del tempo il 3G e, solo in parte, il 4G. Il lancio di smartphone 5G dai prezzi concorrenziali da marchi asiatici, come la stessa Xiaomi ma anche Oppo, ha già contribuito a sdoganare la tecnologia, la cui adozione però procede a rilento.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Irlanda, hacker ‘pentiti’ liberano dati servizio sanitario
Chiedevano 20 milioni di dollari per la restituzione
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
24 maggio 2021
13:23
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
In Irlanda un gruppo di hacker che aveva ‘preso in ostaggio’ i dati del servizio sanitario nazionale chiedendo 20 milioni di dollari per la restituzione si è ‘pentito’, fornendo gratuitamente la password per sbloccarli. Lo riporta la Bbc, secondo cui però i cybercriminali, riuniti sotto la sigla “The Conti ransomware group”, minacciano comunque di rendere pubblici dati sensibili se non riceveranno la somma.
Il gruppo ha pubblicato sul suo sito nel darknet un messaggio per l’Health Service Executive (Hse), che gestisce il sistema sanitario irlandese, specificando che “abbiamo fornito gratis la chiave per la decifrazione dei dati.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Ma dovete capire che noi venderemo o pubblicheremo molti dati privati se non vi connettete con noi per risolvere la situazione”.
Secondo il ministro della Salute irlandese Sthephen Donnelly non è chiaro il motivo del gesto ‘magnanimo’. “Non abbiamo pagato nessun riscatto direttamente, indirettamente, attraverso terze parti o in qualsiasi altro modo, e mai lo faremo – ha affermato alla tv irlandese Rte -. Siamo rimasti sorpresi. Il nostro team tecnico sta testando la chiave, e il responso iniziale è positivo”.
L’attacco, ha spiegato il ministro, ha portato a diversi disagi per i pazienti, con ad esempio la cancellazione dell’80% delle colonscopie e del 50% delle procedure di radioterapia. Il gruppo di hacker era stato già oggetto di un ‘warning’ dell’Fbi, secondo cui solo negli Usa sono stati eseguiti 16 attacchi contro strutture sanitarie, mentre nel mondo sono state colpite 400 organizzazioni sempre utilizzando la tecnica del ‘ransomware’, in cui si blocca l’accesso ai dati da parte dei proprietari, che durante la pandemia ha visto una escalation in tutto il mondo.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Colao: certificato vaccinale, un QR Code dal 1 luglio
Speranza,”occorre maggiore coordinamento in vista dell’entrata in vigore formale”
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
24 maggio 2021
15:49
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il ‘green pass’ non sarà un passaporto ma un ‘certificato’ che si potrà avere dopo aver fatto la seconda vaccinazione o dopo un tampone (e in questo caso “costerà un po’ di più e sarà a scadenza”) o se guariti dal Covid, “verso metà giugno saremo pronti e dal 1 luglio partirà”. Lo ha spiegato il ministro per l’innovazione Vittorio Colao intervistato da Riccardo Luna e Maurizio Molinari su Italian Tech, la nuova testata del gruppo Gedi dedicata al digitale.
“Siamo contenti dei risultati della versione europea che abbiamo già testato – sottolinea Colao – È un certificato, non un passaporto e forse non dovremo neppure scaricarlo ma arriverà una notifica e chi ha l’App Io l’avrà lì dentro”. Ad oggi sono 11 milioni che l’anno scaricata, e 20 milioni gli speed attivati.
“Occorre maggiore coordinamento in vista dell’entrata in vigore formale, dal primo luglio, del Certificato verde digitale per favorire una ripresa in sicurezza degli spostamenti dei cittadini europei”. Lo ha dichiarato il Ministro Speranza, intervenendo, in videoconferenza, alla riunione di un gruppo di ministri della Salute e degli Affari europei dell’Ue.   POLITICA

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Mosca: Google non filtra abbastanza, pronti a rallentarlo
Il social non rimuove dal 20 al 30% dei link incriminatii e vietati nella Federazione Russa
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
25 maggio 2021
15:34
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Google non filtra sufficientemente “i contenuti vietati nella Federazione Russa” e non rimuove “dal 20 al 30%” dei link ‘incriminati’, “compresi i siti web di organizzazioni terroristiche ed estremiste, siti web con immagini pornografiche di minori, così come i negozi online che vendono droghe”. Lo ha detto alla TASS un portavoce del Servizio federale di supervisione delle telecomunicazioni (Roskomnadzor) notando che il volume dei contenuti vietati e il periodo di mancata cancellazione da parte della società sono abbastanza gravi perché l’agenzia prenda misure per rallentare il traffico dei servizi di Google in Russia.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Carrozza, Italia non ha gap formazione AI ma ci investa
Qui a Pisa è nato Internet, ha aggiunto la presidente
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
PISA
25 maggio 2021
13:01
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“L’Italia non ha un gap di formazione sul tema dell’intelligenza artificiale, semmai deve investire nella scelte delle competenze necessarie per fare uno slancio in avanti perché sono convinta che una delle infrastrutture fondamentali della transazione digitale siano le persone”. Lo ha detto Maria Chiara Carrozza, presidente del Cnr, oggi a Pisa a margine di un incontro con i direttori di dipartimento dell’area della ricerca del Cnr di Pisa, la più grande d’Italia.
“Qui a Pisa è nato Internet – ha aggiunto – e siamo sempre stati avanti e ora la sfida che noi possiamo fare è quella di scegliere scegliere le persone competenti.
Noi abbiamo la possibilità di formare le persone, perché in Italia mancano i laureati e le persone adeguatamente formate in questo campo, non solo nell’ingegneria informatica ma anche negli altri rami del sapere che abbiano una preparazione digitale in grado proprio di giocare la partita della transizione digitale fino in fondo”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Si chiude processo Apple-Epic, app alla finestra
La parola al giudice, attesa decisione a breve
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
25 maggio 2021
15:49
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Apple ed Epic Games presentano le loro arringhe finali al giudice Yvonne Gonzalez Rogers, chiamato a dirimere uno scontro che potrebbe avere ripercussioni sull’intero mondo delle app. Gonzalez Rogers ha detto di augurarsi di poter prendere una decisione a breve ma non si è impegnata su una data specifica.
Dopo aver posto venerdì una serie di domande all’amministratore delegato di Apple Tim Cook, il giudice oggi si è chiesta come mai la politica delle commissioni di Apple sull’App Store, che prevede commissioni fino al 30%, sia rimasta invariata da quando il negozio elettronico ha aperto nel 2008.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Se ci fosse stata una vera concorrenza, il numero sarebbe cambiato ma non lo ha fatto”, ha detto.
Secondo quanto riportato dai media americani, il legale di Apple Daniel Swanson le ha spiegato che mentre la commissione sugli sviluppatori è rimasta invariata, Cupertino ha migliorato i suoi dispositivi in modo che sostenessero al meglio le app e i videogiochi. Epic ha fatto causa ad Apple in agosto dopo che Cupertino ha rimosso il suo popolare videogioco Fortnite dall’App Store per aver avviato una pratica che le consentisse di evitare una commissione del 30% sugli acquisti dell’app. Una eventuale vittoria di Epic indebolirebbe la presa di Apple sul suo negozio elettronico e, potenzialmente, potrebbe favorire un’indagine da parte del Dipartimento di Giustizia e di altre autorità sull’eccessiva forza di Apple.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Cloud: Firpo, a fine giugno lancio Polo Strategico Nazionale
Vogliamo coinvolgere tutte le P.A con offerte solide e sicure
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
25 maggio 2021
12:25
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il Polo Strategico Nazionale, ovvero il centro che avrà a disposizione un certo numero di data center nazionali su cui convogliare tutte le infrastrutture che oggi gestiscono i servizi strategici delle PA, “speriamo di poterlo lanciare già a fine giugno”. Lo ha detto Stefano Firpo, Capo Gabinetto del Ministero dell’Innovazione Tecnologica e la transizione digitale, partecipando alla tavola rotonda sulla “Sovranità sui dati.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La missione europea di Italia e Francia”, organizzato da OVHcloud e Atos, in collaborazione con l’Ambasciata di Francia in Italia.
“Coinvolgeremo migliaia di Pa, offrendo soluzioni di diverse capacità a seconda della sensibilità dei dati. Il Polo strategico nazionale avrà un cloud ibrido e dei cloud pubblici per le pa che non trattano dati particolarmente sensibili”, aggiunge sottolineando che le imprese “si stanno muovendo in logica di collaborazione per costruire offerte solide e sicure che possono essere usate con fiducia”.
“E’ Importante che l’infrastruttura sia di fiducia – spiega Firpo – e anche per questo l’iniziativa Gaia X è importante così come la strategia francese, a cui non dico ci ispiriamo ma riteniamo giusta: l’Europa costruisce standard chiari e può negoziare in condizioni maggior forza e vantaggio”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Siti e social come un continente, ecco la mappa ‘antica’ di internet
Idea di un designer, come vecchia cartografia attualizzata al 2021
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
25 maggio 2021
13:14
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Una mappa di Internet disegnata come quelle antiche. E’ l’idea di un designer slovacco, Martin Vargic, che ha raffigurato su una mappa 3.000 siti web e servizi internet popolari come se fossero paesi e continenti.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il designer ha dimensionato giganti tra cui Google, Facebook e Wikipedia in qualità di piccoli continenti e, di contro, nazioni e isole più piccole come Patreon, Kickstarter e GoFundMe, nel mare delle startup.
La cartografia prende in esame la classifica del traffico web di Alexa da gennaio 2020 a gennaio 2021 e comprende, oltre a portali e social network, anche i più grandi fornitori di connessioni e infrastrutture digitali, le ‘dorsali’ della rete. Vargic ha dedicato 1.000 ore alla ricerca di caratteristiche chiave di ogni singolo sito per dettagliare la mappa.
Al fianco dei siti più popolari, ha inserito anche le principali lingue che si trovano sul web, oltre alle piattaforme utilizzate quasi esclusivamente in certi luoghi, come Russia e Cina. Intorno alla mappa principale, la grafica include anche una grande quantità di informazioni supplementari, tra cui le più grandi società legate a internet, l’elenco dei principali siti bloccati nel mondo e i videogiochi più venduti di tutti i tempi. Ma anche la quota di popolazione che utilizza la rete, il costo e la velocità della banda larga e i livelli di censura di internet.
In un’intervista a Forbes, Vargic afferma che la mappa 2021 fungerà da base storica di come è internet oggi: “Nel futuro, la popolarità è destinata a cambiare e questa cartina può fornire una visualizzazione senza precedenti di come era un tempo il web”. Vargic ha pubblicato la sua prima mappa nel 2014, ispirata alle comunità online di Randall Munroe.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Instagram estende in Italia la durata dei reel a 60 secondi
In arrivo anche gli insight con i dati di visualizzazione
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
25 maggio 2021
13:02
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Parte oggi, per paesi selezionati tra cui l’Italia, un test che vede Instagram aumentare la durata dei ‘reel’ da 30 a 60 secondi. Lanciata lo scorso agosto, la funzione permette di creare video da condividere con amici o chiunque su Instagram, registrando ed editando multi-clip da 15 o 30 secondi con audio, effetti e strumenti creativi.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
A differenza delle storie, i reel non spariscono dopo 24 ore ma sono visualizzabili sempre, cliccando sull’icona a forma di ciak della pagina principale dell’app. Secondo la società, i reel hanno avuto un buon successo, tanto da portare anche ad un nuovo menu di ‘insight’ che fornirà informazioni utili a creatori di contenuti e aziende in merito ai propri post.
“Nel tentativo di offrire maggiori dati a chi usa la piattaforma in modo professionale, lanceremo nei prossimi mesi alcuni aggiornamenti di Instagram Insight, che aiuteranno i creator e le imprese a vedere e valutare meglio i propri risultati” spiega Instagram. “Sulla base dei feedback ricevuti, introdurremo gli insight per Reels e per i Live. Siamo rimasti colpiti dal consenso che la community ha espresso verso queste funzioni: vogliamo quindi che tutti abbiano la possibilità di conoscere meglio i risultati ottenuti dai loro contenuti”.
Per quanto riguarda i reel, le metriche mostreranno il numero di visualizzazioni, gli account raggiunti, i like, i commenti, i contenuti salvati e le condivisioni. Per le live invece, si potranno analizzare gli account raggiunti, il picco di visualizzazioni, commenti e condivisioni. Inoltre, Instagram renderà disponibili all’interno degli insight nuove opzioni temporali preimpostate per l’analisi, espandendo le statistiche oltre gli ultimi 7 e 30 giorni, anche nella versione desktop e non solo sull’app mobile.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
TikTok non solo social per giovani, cresce pubblico adulto
Società analisi, un quarto utenti ha tra i 35 e i 44 anni
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
25 maggio 2021
13:03
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
TikTok non è solo per un social per giovani e giovanissimi, cresce il pubblico più adulto. Secondo la società di dati Warc, circa un quarto (22%) degli utenti ha tra i 35 e i 44 anni, in salita del 17% rispetto allo scorso anno.
E un 14% di utenti è nella fascia d’età 45-54 anni, in crescita del 9%. La crescita dell’audience più anziana, spiega la società di analisi, è dovuta alla partnership con attori che hanno un seguito adulto come l’Uefa, l’Unione Europea delle Federazioni Calcistiche. Il pubblico più giovane rimane comunque lo zoccolo duro della piattaforma: un terzo degli utenti (32%) ha tra i 18 e i 24 anni.
Secondo l’ultima analisi di Vincenzo Cosenza, esperto italiano di social media, nel 2020 anno della pandemia, TikTok ha avuto un boom in Italia. Oltre a Facebook che è stato il social più utilizzato (oltre 36,7 milioni di persone) e YouTube (35,5 milioni di spettatori mensili), la chat è stata la vera rivelazione facendo registrare un incremento del 333% e vantando un tempo di permanenza di circa 5 ore al mese a persona.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Leader Ue, rapida attuazione certificato Covid digitale
Lo scrivono nelle conclusioni del Consiglio europeo
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
25 maggio 2021
13:12
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Gli sforzi per garantire un approccio coordinato dovrebbero continuare prima dell’estate. In tale contesto, il Consiglio europeo accoglie con favore l’accordo raggiunto sul certificato covid digitale dell’Ue e ne chiede la rapida attuazione”.
E’ un passo delle conclusioni dei leader europei sull’emergenza coronavirus.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Arriva eco rating, per scegliere smartphone più sostenibile
Iniziativa di DT, Orange, Telefónica, Telia Company e Vodafone
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
25 maggio 2021
15:49
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Cinque dei principali operatori di telefonia mobile in Europa, Deutsche Telekom, Orange, Telefónica, Telia Company e Vodafone presentano un nuovo sistema di valutazione ecologica (Eco Rating) per aiutare i consumatori a scegliere i cellulari più sostenibili. A partire da giugno 2021, sui cellulari di 12 fornitori ci sarà un nuovo sistema di etichettatura per la valutazione ecologica l’obiettivo, spiega una nota, è anche quello di incoraggiare i fornitori a ridurre l’impatto ambientale dei loro dispositivi.
F
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Gli operatori forniranno anche informazioni sull’impatto ambientale della produzione, dell’utilizzo, del trasporto e dello smaltimento di smartphone e feature phone a livello di vendita al dettaglio.
I partner del lancio includono Bullitt Group – Home of CAT and Motorola rugged phones, Doro, HMD Global – Home of Nokia Phones, Huawei, MobiWire, Motorola / Lenovo, OnePlus, OPPO, Samsung Electronics, TCL / Alcatel, Xiaomi e ZTE. A ciascun cellulare verrà assegnato un punteggio su una scala di 100 punti per stabilire le prestazioni ambientali del dispositivo nel suo intero ciclo di vita. L’etichetta Eco Rating evidenzierà anche cinque aspetti chiave della sostenibilità dei dispositivi mobili, fornendo ulteriori informazioni su durabilità, riparabilità, riciclabilità, efficienza climatica ed efficienza di risorse.

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Leader Ue, graduale riapertura ma serve guardia alta. Presto il certificato digitale
‘Fondamentale aumentare capacità produttiva vaccini e forniture’
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
25 maggio 2021
14:53
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il premier Mario Draghi è giunto all’Europa Building di Bruxelles per la seconda giornata di lavori al vertice Ue. Nella riunione di oggi i temi sul tavolo saranno le misure per l’uscita dal Covid – su tutte il nodo dei brevetti dei vaccini e l’intesa per Green Pass unitario – e il dossier cambiamenti climatici.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Draghi non ha rilasciato dichiarazioni al doorstep dell’Europa Building. Una conferenza stampa del premier italiana, al momento, è attesa nel pomeriggio attorno alle ore 18.

“Oggi ci aspettiamo una buona discussione sulla pandemia covid-19 e soprattutto sul certificato digitale, uno strumento che permetterà la libertà di movimento dei cittadini in Ue, ma anche la libertà di movimento dei turisti” Così il premier croato Andrej Plenkovic al suo ingresso al Consiglio europeo. “Altro tema in agenda è il clima”, con l’Ue che “dovrà essere pronta per il 2030 alla riduzione del 55% delle emissioni – ha aggiunto -. Noi crediamo che la trasformazione digitale e quella verde ci permetteranno di ottenere questi obiettivi in tempo”.

Per il cancelliere austriaco Sebastian Kurz “il nucleare non deve essere un’alternativa. In Austria ci affidiamo alle energie rinnovabili e crediamo che questo sia il concetto giusto per l’intera Unione europea”. Il leader austriaco ha sottolineato il sostegno di Vienna a “obiettivi climatici ambiziosi”, chiedendo che “ogni Stato membro dia un contributo” sul tema che sarà oggetto di dibattito oggi nel corso del vertice.

La Commissione europea stima in 981 milioni di dosi le consegne di vaccini anti-Covid ai paesi Ue nel secondo semestre dell’anno. Lo ha detto la presidente dell’esecutivo comunitario Ursula von der Leyen ai leader Ue presentando una slide in cui illustra l’andamento delle consegne di tutto l’anno, con il contributo dei vari produttori. Nel periodo luglio-settembre dovrebbero arrivare 529 milioni di dosi, con AstraZeneca che dovrebbe consegnarne oltre 100 milioni per la prima volta da inizio campagna. Per l’ultimo trimestre dell’anno, ci si attendono 452 milioni, anche tenuto conto anche del terzo contratto firmato con Pfizer.

E’ necessaria un’indicazione da parte dell’Ema sulla possibilità di mescolare i vaccini tra prima e seconda dose anche perché, secondo alcuni studi, è più efficace fare il richiamo con un vaccino diverso piuttosto che con lo stesso della prima dose. E’ quanto ha sottolinea – si apprende da fonti europee – il premier Mario Draghi nel corso della sessione del Consiglio Ue dedicata al Covid. Draghi, si apprende ancora, ha proposto di chiedere all’Ema di pronunciarsi il più presto possibile. Ciò, ha rimarcato, aumenterebbe la flessibilità per gli Stati membri, anche nell’approvvigionamento dei vaccini.

“Gli sforzi per garantire un approccio coordinato dovrebbero continuare prima dell’estate. In tale contesto, il Consiglio europeo accoglie con favore l’accordo raggiunto sul certificato covid digitale dell’Ue e ne chiede la rapida attuazione”. E’ un passo delle conclusioni dei leader europei sull’emergenza coronavirus. “Il ritmo delle vaccinazioni” aumentato “in tutta l’Ue” e il “miglioramento della situazione epidemiologica generale, consentirà una graduale riapertura delle nostre società”. Sono le conclusioni dei leader dei Ventisette sul Covid-19. Ma i leader europei avvertono anche che si dovrà “rimanere vigili per quanto riguarda l’emergere e la diffusione di varianti e agire se necessario”. Infine, “sarà fondamentale il lavoro in corso per aumentare la produzione di vaccini e garantire un approvvigionamento adeguato in tutta l’Ue”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dopo aver dibattuto sull’emergenza Covid-19 i leader europei, riuniti a Bruxelles, si stanno concentrando sul clima. Lo annuncia su Twitter il portavoce del presidente del Consiglio europeo Charles Michel.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Musk e Tesla sfruttati per campagna spam, più del Covid
Email invita a mandare Bitcoin, per riceverne di più
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2021
17:06
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Due distinte campagne di spam sfruttano il nome di Tesla e del suo popolare Ceo Elon Musk come esca per attirare l’attenzione degli utenti offrendo la possibilità di ricevere Bitcoin. Lo rende noto la società di sicurezza informatica Bitdefender che spiega anche la modalità della truffa.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La vittima riceve una email che invita a inviare una piccola quantità di criptovaluta ad un portafoglio prestabilito promettendo di restituire in cambio lo stesso importo diverse volte. Importo che naturalmente non viene restituito. Entrambe le campagne di spam sono iniziate il 15 maggio e sono attualmente in corso. Secondo gli esperti, nelle ultime settimane il tema bitcoin-Musk, con tutti i saliscendi sul mercato della criptovaluta, ha superato l’utilizzo delle truffe a tema Covid-19.
La prima campagna che sfrutta il nome di Elon Musk, spiega Btitdefender, promette di ricevere in omaggio 5.000 dollari in Bitcoin: lo spam viene inviato tramite una email con un pdf allegato che fornisce istruzioni su come partecipare a questa opportunità. Il 79,72% delle e-mail sembra essere inviato dalla Germania, prendendo di mira gli utenti in Europa e Nord America. L’11% delle email ha raggiunto gli utenti nel Regno Unito, il 79,26% in Svezia e il 9,22% negli Stati Uniti.
Nella seconda campagna invece, viene sfruttato il nome di Tesla per comunicare che la casa automobilistica, nota per la produzione di auto elettriche, regala 750 milioni di dollari in bitcoin. Nell’email sono presenti tutte le informazioni necessarie per procedere a inviare una piccola somma di criptovaluta per riceverne di più in cambio. Il 16,73% delle email di spam proviene dal Brasile, il 14,15% in Russia, il 6,32% in Indonesia, il 4,91% in Turchia, il 4,56% in Ucraina, il 4,44% in Spagna, il 3,68% negli Stati Uniti, il 3,63% in Italia, il 2,16% in India, il 2,11% in Romania e l’1,93% in Olanda.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
In Italia Google Career Certificates, per formazione digitale
Partnership con Rete Fondazioni ITS Italia e Fondimpresa
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
25 maggio 2021
18:05
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Arrivano in Italia i Google Career Certificates, i nuovi programmi di formazione professionale pensati dal colosso della tecnologia per sviluppare le competenze in ambito digitale. I corsi, disponibili a pagamento su Coursera, sono fruibili in lingua inglese e sono destinati a studenti, persone in cerca di lavoro o professionisti che desiderano implementare le proprie competenze digitali.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Grazie alle partnership con Rete Fondazioni ITS Italia e Fondimpresa, alle quali si aggiungono quelle con UPA, UNA, e IAA, i Google Career Certificates saranno a disposizione anche senza costi attraverso 4.000 borse di studio.
I Google Career Certificates prevedono quattro diversi percorsi di formazione in lingua inglese nelle seguenti aree: Supporto IT, Project Management, UX Design e Data Analytics. I Google Career Certificates sono stati presentati durante un evento in streaming a cui hanno partecipato Fabiana Dadone, Ministra per le Politiche Giovanili, Fabio Vaccarono, Vice President di Google, Managing Director di Google Italia e i partner di Google per questa iniziativa.
“Siamo convinti che la tecnologia debba aiutare tutte le persone, senza distinzioni, per questo da anni ci impegniamo in progetti di formazione sulle competenze digitali – spiega Vaccarono – Se queste competenze erano importanti prima della pandemia, oggi sono imprescindibili per avviare la ripresa economica del nostro Paese. Lo scorso anno abbiamo avviato Italia in Digitale, un piano per supportare questa trasformazione attraverso nuovi strumenti, attività formative e partnership. Oggi siamo felici di presentare i Google Career Certificates insieme ai nostri partner, per offrire alle persone nuove opportunità di crescita professionale grazie alla tecnologia”. I Google Career Certificates saranno a disposizione anche sul portale Giovani 2030 del Dipartimento Politiche Giovanili.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Nel 2020 spesa per la sanità digitale vale 1,5 mld euro, +5%
Covid triplica telemedicina, Fascicolo Sanitario non sfruttato
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2021
17:07
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La pandemia ha spinto nel 2020 la diffusione di strumenti digitali anche nel settore sanitario. La spesa per la Sanità Digitale è cresciuta del 5% rispetto all’anno precedente, raggiungendo un valore di 1,5 miliardi di euro, pari all’1,2% della spesa sanitaria pubblica e a circa 25 euro per ogni cittadino.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il digitale è un canale sempre più usato dai cittadini il 73% si informa online sui corretti stili di vita, il 43% sulla campagna vaccinale, il 37% ha scaricato i referti via web. Mentre è ancora poco sfruttato il Fascicolo Sanitario Elettronico: solo il 38% della popolazione ne ha sentito parlare e solo il 12% è consapevole di averlo utilizzato. Sono i risultati della ricerca dell’Osservatorio Innovazione Digitale in Sanità della School of Management del Politecnico di Milano, presentata oggi.

“Il Pnrr è una grande occasione per superare le fragilità emerse durante la crisi sanitaria e iniziare a progettare fin da subito la Sanità post-emergenza. Ripartire ‘connessi’ significa utilizzare il digitale per promuovere una più efficace collaborazione fra tutti gli attori dell’ecosistema sanitario e modellare i servizi sanitari sulle esigenze dei cittadini/pazienti a supporto dei professionisti sanitari”, spiega Mariano Corso, Responsabile scientifico dell’Osservatorio Innovazione Digitale in Sanità. Secondo la ricerca, durante la pandemia è triplicato l’uso della Telemedicina da parte dei medici: la Televisita è passata dal 13% al 39%. Remotizzabile il 20% delle visite a pazienti cronici, con un risparmio di 66 milioni di ore di spostamenti.

Ma uno dei punti più critici resta le competenze digitali dei professionisti sanitari, “oggi insufficienti per cavalcare i nuovi trend della rivoluzione tecnologica”. Il 60% dei medici specialisti e dei medici di medicina generale ha sufficienti competenze digitali di base, legate all’uso di strumenti digitali nella vita quotidiana, ma solo il 4% ha un livello soddisfacente in tutte le aree delle competenze digitali professionali.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Microsoft lancia la Green Software Foundation
Alla conferenza per sviluppatori Build 21
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
26 maggio 2021
13:14
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Microsoft ha lanciato una nuova iniziativa, la Green Software Foundation, nata per coniugare sviluppo tecnologico e sostenibilità. L’annuncio è arrivato durante l’apertura della conferenza Build 2021, dedicata a sviluppatori e aziende, per il secondo anno consecutivo solo in formato digitale.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il colosso di Redmond ha collaborato all’iniziativa ‘verde’ insieme ad Accenture, GitHub e ThoughtWorks. “Continuiamo a pensare al futuro dell’industria del software ma lo facciamo sapendo di avere la responsabilità di fare di più per l’ambiente” ha detto Jeff Sandquist, Corporate Vice President, Developer Relations di Microsoft.
“I data center in tutto il mondo rappresentano l’1% della domanda globale di elettricità e se le proiezioni dicono che si arriverà a consumare il 3-8% nel prossimo decennio è imperativo affrontare la questione”. La foundation, costituita con la Linux Foundation e la Joint Development Foundation Projects LLC, mira a far crescere il campo dell’ingegneria del software in un contesto sostenibile, ad esempio impegnando le aziende partecipanti a ridurre le emissioni di carbonio del 45% entro il 2030 e a sviluppare software con codice aperto, per ottimizzare il lavoro degli sviluppatori in un’ottica di collaborazione.
Sempre alla Build 2021, Microsoft ha svelato importanti aggiornamenti per Teams, come la modalità Together, che permette di usare uno sfondo personalizzato, in 3D, dove inserire preventivamente i partecipanti di una videocall, ma i bot automatizzati per dare risposte veloci nelle riunioni o intrattenere tra una sessione e l’altra. Power Apps Ideas è invece il programma per “chiedere” all’intelligenza artificiale di creare funzionalità per compiti specifici nelle proprie app, usando il linguaggio naturale. Basterà scrivere nella casella di testo ciò che si desidera, per ottenere un set di formule preimpostate, a scelta tra i 175 miliardi di parametri esistenti.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Innovazione, iGenius nella lista dei Cool Vendors di Gartner
All’azienda milanese dell’AI il riconoscimento per ‘crystal’
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
26 maggio 2021
10:55
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’azienda milanese iGenius specializzata in intelligenza artificiale è stata riconosciuta come Cool Vendor 2021 da Gartner (tra le aziende di ricerca e consulenza leader del mondo) e come unica realtà italiana nella categoria AI & Analytics per il virtual advisor crystal, la piattaforma che rende facilmente accessibili i dati alle aziende, non richiedendo competenze specifiche o training per interpretarli ed utilizzarli. ‘crystal – si legge in una nota della startup italiana – usa la lingua comune per fornire risposte chiare in modo da prendere decisioni di business mirate’.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Le aree di ricerca su cui gli analisti di Gartner si sono concentrati per stilare la lista dei Cool Vendors in AI Core Technologies 2021, nota tra gli esperti a livello internazionale, sono Composite AI, Deep Learning, AI for Good, Data for AI e AI Orchestration.
“Abbiamo creato una soluzione facile da usare nella vita professionale, esattamente come Siri, Alexa o altri assistenti vocali nella nostra vita privata. Essere riconosciuti come Cool Vendor da Gartner solidifica ancor di più il raggiungimento del nostro obiettivo – ha detto Uljan Sharka, il 29enne imprenditore albanese dal 2008 in Italia, fondatore e Ceo di iGenius – Rendere i dati più accessibili e comprensibili apre le porte ad un miglior processo decisionale e migliora la user experience degli utenti. I dati sono raccolti più velocemente per assicurare che siano messi a buon frutto”.
I ‘cool vendors’ sono determinati da Gartner in base a tre caratteristiche precise: capacità di innovazione, di impatto e di essere ‘intriguing’. IGenius è stato già incluso da Gartner nei report “Emerging Technologies and Trends Impact Radar 2021” e “2020 Hype Cycle for Analytics and Business Intelligence”‘.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Apre Apple Store in centro a Roma, marmi e restauro affreschi
Dal 27 maggio in Via del Corso, appuntamenti e distanziamento
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
26 maggio 2021
13:11
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Affreschi e soffitti restaurati, marmo di Carrara in omaggio alla tradizione italiana, una imponente scalinata e un lucernaio potenziato da luci a led, un cuore verde rappresentato da una corte che era di un monastero e una terrazza con gelsomini e ulivi. A distanza di 15 anni dall’apertura del primo negozio a Roma e a 20 dal primo store nel mondo, in Virginia, inaugurato da Steve Jobs, apre domani in centro a Roma, l’Apple Store di via del Corso dopo un lungo lavoro di recupero e ristrutturazione di Palazzo Marignoli, costruito a fine Ottocento.
“Speriamo di costruire una connessione speciale con la comunità locale e di aprire un nuovo capitolo in Italia.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il nuovo negozio rappresenta una celebrazione dell’unicità della storia artistica e culturale di Roma; speriamo di ispirare la creatività della comunità locale”, spiega dalla California Deirdre O’Brien, Apple’s senior vice-president of Retail + People. Nel grande negozio, in osservanza delle restrizioni della pandemia, verranno rispettate le indicazioni sulla capienza, una distanza di almeno due metri tra clienti e dipendenti ed è consigliato l’appuntamento per accedere onde evitare assembramenti.
Partiranno per il momento online gli appuntamenti di Today at Apple, momenti di formazione su coding, fotografia, arte e design, anche destinati a scuole e insegnanti; saranno in presenza non appena le indicazioni governative lo consentiranno.
E c’è un programma di Apple ad hoc per la Capitale che si chiama ‘Made in Rome’, “pensato per fornire alla prossima generazione di ragazze e ragazzi romani ispirazione, competenze e strumenti per esplorare le loro passioni”.
Costruito originariamente nel 1873 dal famoso architetto Salvatore Bianchi e poi sottoposto a una seconda ristrutturazione dall’architetto Giulio Podesti, Palazzo Marignoli era la residenza del marchese Filippo Marignoli e ha ospitato in seguito il Caffè Aragno, uno dei luoghi di ritrovo più importanti di Roma ai suoi tempi, frequentato da artisti, scrittori e attori. Diverse opere d’arte esposte al Caffè Aragno sono state restaurate e reintegrate nel nuovo design del’Apple Store, compresi diversi pannelli di graffiti creati dal pittore italiano Afro Basaldella nel 1950. E’ stato anche recuperato e integrare l'”Alba” di Fabio Cipolla e il “Crepuscolo” di Ettore Ballerini, due grandi dipinti sul soffitto che risalgono ai primi anni del 1900. Così come è accaduto per precedenti restauri come Apple Champs-Élysées a Parigi, Regent Street a Londra, e Carnegie Library a Washington, D.C., Apple e un team di restauratori locali hanno collaborato per creare in questo store una combinazione bilanciata di elementi architettonici storici e contemporanei
Grandi finestre di vetro si affacciano su Via del Corso, permettendo alla luce naturale di fluire all’interno. Il negozio si sviluppa intorno a un’elegante corte con alberi di canfora, che è il cuore verde del palazzo, reminiscenza dello storico monastero di Santa Maria Maddalena delle Convertite. Al primo piano, quattro porte danno accesso a una terrazza esterna, adornata da piante di gelsomino e ulivi, che si ispira alle terrazze romane e si affaccia sulla corte, fornendo luce naturale e vista sul negozio. Una volta all’interno, i visitatori troveranno uno scalone monumentale risalente al 1888, restaurato nei suoi dettagli originali in marmo di Carrara di provenienza locale. Al piano superiore, il Forum occupa lo spazio che un tempo era la sala da ballo del palazzo del Marchese, e che sarà il luogo destinato ad ospitare le sessioni Today at Apple. Adiacente al Forum c’è uno spazio dedicato al supporto Apple e al Genius Bar, dove un team di restauratori ha lavorato migliaia di ore per ripristinare lo splendido soffitto dipinto a mano con motivi geometrici.
Via del Corso si unisce ai 117 Apple Store presenti in 12 paesi europei. La presenza di Apple in Europa dura da oltre 40 anni e sostiene oltre 1,8 milioni di posti di lavoro, con oltre 100 nuovi posti di lavoro creati per questo nuovo negozio. In tutto, Via del Corso ospita 200 membri del team che parlano complessivamente 20 lingue.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Google celebra con un doodle lo Swing e il Savoy Ballroom
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
26 maggio 2021
14:20
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il Doodle di Google celebra oggi lo swing e il Savoy Ballroom, la sala da ballo di Harlem
VIDEO:

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Instagram e Facebook, sul conteggio dei ‘like’ libera scelta a utenti
Mosseri, “da test forti reazioni, diamo più controllo a persone”
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2021
17:06
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Instagram ci ripensa sul conteggio dei ‘like’. Dopo un test iniziato nel 2019 in cui ha dato la possibilità agli utenti di non rendere immediatamente visibile il numero dei ‘mi piace’ sui post, la piattaforma annuncia oggi ufficialmente che d’ora in poi chiunque avrà la possibilità di scegliere se nascondere o tenere visibile il numero dei ‘like’, sia su Instagram sia su Facebook, in base alle proprie preferenze.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“In questo periodo di test abbiamo scoperto che il comportamento degli utenti non è cambiato, ma abbiamo avuto reazioni forti, alcune positive, alcune negative. È stata una decisione polarizzante, così abbiamo deciso di dare a tutti la possibilità di scegliere”, ha detto Adam Mosseri, capo di Instagram ad una conference call.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Si potrà dunque scegliere se nascondere il numero dei ‘like’ su tutti i post del proprio flusso di notizie su Instagram e anche se nascondere il numero dei ‘mi piace’ sui propri post.
Questo sarà possibile accedendo alla nuova sezione che si chiama proprio ‘Post’, presente nelle Impostazioni, e che si potrà attivare e disattivare anche dopo la pubblicazione. Nelle prossime settimane, queste opzioni saranno attive anche su Facebook. “Abbiamo lavorato con esperti indipendenti per capire come dare maggior controllo e consapevolezza alle persone e contribuire così a creare un’esperienza più positiva su Instagram”, ha aggiunto Mosseri.
“La mossa di Instagram è tesa a dare flessibilità e controllo agli utenti, soprattutto a coloro che non vogliono essere giudicati per il numero di like o di visualizzazioni generati, ma per la qualità dei propri contenuti. Va letta anche come una risposta alle accuse dell’impatto negativo che il social avrebbe sulla salute mentale dei suoi utenti, sopraffatti dall’ansia di accumulare like e follower”, osserva Vincenzo Cosenza, esperto di social media.
Mosseri, è poi tornato sul progetto di Instagram per gli under 13 che ha scatenato polemiche. “Per ora non abbiamo un piano – ha precisato -. Ma penso, da padre, che se un ragazzino al di sotto di quella età voglia stare su una piattaforma social è meglio ci sia il controllo e la supervisione di un genitore. E’ giusto ci siano delle critiche, ma è nostra responsabilità pensare ad un prodotto sicuro e trasparente”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Amazon acquista studios MGM per 8,45 miliardi
In catalogo 400 mila film
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
26 maggio 2021
14:53
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Amazon ha firmato un accordo per acquistare gli studios MGM per 8,45 miliardi di dollari. MGM ha quasi 100 anni di storia cinematografica ed è complementare al lavoro degli Amazon Studios, che si concentra nel produrre show per la tv, si legge nelle note.
“MGM ha un vasto catalogo con oltre 4.000 film”, afferma Mike Hopkins, senior vice presidente di Prime Video e Amazon Studios, sottolineando “il vero valore finanziario di questo accordo è il tesoro di proprietà intellettuale del catalogo”, aggiunge.   ACQUISTA SU AMAZON

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

WhatsApp, l’ultimo aggiornamento velocizza i messaggi vocali
Tre opzioni di scelta per ascoltare gli audio ricevuti in chat
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
26 maggio 2021
15:45
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
WhatsApp ha rilasciato il suo ultimo aggiornamento per iPhone e Android, che permette di ascoltare i messaggi vocali a diverse velocità: 2x, 1,5x o 2x. La novità era in fase di sviluppo da circa un mese, mentre solo qualche giorno fa era stata individuata nel codice di una beta dal sito WABetaInfo.
Per accedere alla funzione, che interessa tutti i messaggi vocali ricevuti dall’utente anche prima dell’aggiornamento, basta avviare un audio e poi scegliere al suo fianco la velocità desiderata.
Toccando la dicitura 1x si passa alla 1,5x e 2,5x, per una riproduzione doppia. Secondo molti, la funzione dovrebbe tornare molto utile per chi riceve lunghi messaggi audio o quando, all’interno di un gruppo, più persone preferiscono comunicare con la voce piuttosto che via testo. Le opzioni di velocità della riproduzione avrebbero dovuto essere disponibili poco dopo il lancio delle stesse note vocali ma il rilascio è stato rallentato senza evidenti motivi.
Il rivale diretto di WhatsApp, Telegram, offre già qualcosa di simile. Dal 2018 è possibile ascoltare i messaggi vocali a 2x, dimezzando così il tempo sottratto al destinatario.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Facebook:cda respinge proposte per ridurre potere Zuckerberg
Bocciata anche proposta su quota di maggioranza
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
26 maggio 2021
20:49
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il consiglio di amministrazione di Facebook respinge due proposte per ridurre il controllo di Mark Zuckerberg sulla società. Il cda ha respinto una proposta per sostituire Zuckerberg come presidente del cda con un indipendente.
Il board ha anche bocciato la proposta per eliminare la speciale classe di azioni che include maggiori poteri di voto e che consente a Zuckerberg di aver la quota di maggioranza della società.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Xiaomi: balza l’utile, riduce distanze da Samsung e Apple
Trimestrale batte attese: utili a 0,9 mld dollari, +55% ricavi
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2021
09:42
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’utile trimestrale di Xiaomi ha battuto le stime dopo che il terzo produttore di smartphone al mondo ha ridotto il divario con i leader Samsung e Apple. La società, con sede a Pechino, ha registrato un utile netto rettificato di 6,1 miliardi di yuan (949 milioni di dollari) nel trimestre chiuso a marzo, superando la stima più alta di 5,3 miliardi di yuan attesa dagli analisti, grazie ai maggiori proventi finanziari e ai rimborsi fiscali.
I ricavi hanno segnato un balzo annuo del 55%, a 76,9 miliardi di yuan, secondo un file deposito alla Borsa di Hong Kong.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il cofondatore Lei Jun è alla ricerca di nuovi settori di attività per l’azienda che, fondata 11 anni fa, è operativa negli smartphone e in un ampio spettro della elettronica di consumo, tra smart TV e laptop. A marzo, Lei ha annunciato un investimento di 10 miliardi di dollari nel settore automobilistico. Un tribunale Usa ha emesso un’ordinanza finale che rimuove formalmente le sanzioni che avrebbero potuto bloccare gli investimenti americani in Xiaomi, accusata di presunti legami con l’esercito cinese dall’amministrazione Trump.
Un successo raro per i colossi tecnologici di Pechino finiti nel mirino del governo americano sotto l’ex presidente Donald Trump, come Huawei, tagliata fuori dai suoi fornitori chiave per le restrizioni imposte dagli Stati Uniti. Gli smartphone generano circa il 60% dei ricavi di Xiaomi, che ha spedito 48,6 milioni di telefoni nel mondo nei primi tre mesi del 2021: l’aumento annuo è del 64,8%, pari alla crescita più rapida tra i primi cinque fornitori, secondo la società di ricerca International Data, sufficiente a ridurre le distanze da Sansung e Apple. Xiaomi ha aumentato la sua quota nel mercato premium in Cina, sfruttando le difficoltà di Huawei.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’Ue verso un’indagine antitrust su Facebook
Nel mirino la pubblicità, già richieste informazioni
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2021
17:07
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La Commissione Europea alza il tiro su Facebook e si appresta ad aprire un’indagine formale sulle presunte pratiche anticompetitive del social di Mark Zuckerberg, l’unico finora fra i Big Tech americani scampato a inchieste europee. Il lancio dell’indagine, secondo indiscrezioni riportate dal Financial Times, è atteso a giorni: la tempistica esatta così come l’ampiezza dell’inchiesta sono ancora in via di definizione.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’Ue ha già inviato a Facebook e alle sue società rivali almeno tre round di domande per cercare di capire se il social abbia distorto il mercato della pubblicità promuovendo i suoi servizi su Marketplace gratuitamente ai suoi 2 miliardi di amici. Facebook ha lanciato Marketplace nel 2016 consentendo ai suoi utenti di vendere o acquistare prodotti senza commissioni.
La richiesta di informazioni e la raccolta di prove ha rivelato da subito tensioni fra la Commissione Europea e Facebook, che si è addirittura rivolta a un tribunale per sollevare i suoi timori sull’invadenza delle domande dell’Ue in termini di privacy dei suoi dipendenti. L’attesa indagine è solo l’ultima di una serie di inchieste antitrust avviate da Bruxelles nei confronti di Big Tech. Nelle scorse settimane la Commissione Europea ha accusato formalmente Apple di distorcere la concorrenza imponendo elevate commissioni su servizi di streaming rivali. Nel mirino c’è anche Amazon per aver danneggiato i rivali più piccoli. Il faro è stato acceso anche sul potenziale comportamento anti competitivo di Google e di Coca-Cola.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Huawei: arriva HarmonyOS, nuovo sistema operativo
L’azienda cinese ha fissato la data di uscita per il 2 giugno
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2021
09:49
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il colosso cinese delle telecomunicazioni Huawei lancerà ufficialmente il suo nuovo sistema operativo HarmonyOS per smartphone il 2 giugno, come precisato dalla stessa società. HarmonyOS, o Hongmeng in cinese, è un sistema operativo open-source progettato per vari dispositivi e scenari, lanciato per la prima volta su dispositivi Internet-of-Things tra cui dispositivi indossabili e tablet nell’agosto 2019.
Huawei prevede che il numero di dispositivi dotati di HarmonyOS raggiunga i 300 milioni entro la fine del 2021 e che oltre 200 milioni di questi siano a marchio Huawei.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Yang Haisong, vice presidente della business unit di Huawei ‘AI and all-scenario intelligence’, ha affermato che la società con sede a Shenzhen collaborerà con gli sviluppatori di app e hardware affinché il suo ultimo sistema operativo venga impiegato per fornire nuovi servizi ai clienti. Gli analisti vedono HarmonyOS come un’alternativa ad Android di Google e iOS di Apple.
Le industrie cinesi, tra cui quelle che si occupano di elettrodomestici, sport e fitness, viaggi, intrattenimento e istruzione hanno accolto con favore il lancio del nuovo sistema operativo. A maggio infatti, Midea Group, un importante produttore cinese di elettrodomestici, ha annunciato il lancio di circa 200 nuovi prodotti dotati di HarmonyOS entro la fine di quest’anno.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Nadella anticipa Windows 11, “Sarà un grande aggiornamento”
Nuove icone Microsoft, lancio atteso per fine anno
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2021
17:09
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Alla conferenza Build, che Microsoft dedica alla sua community di sviluppatori, il Ceo Satya Nadella ha fornito alcune anticipazioni su Windows 11, prossimo aggiornamento del sistema operativo per computer, atteso per fine anno.
“La nuova generazione di Windows sarà presentata nel corso dei prossimi mesi” ha annunciato il capo di Microsoft. “Si tratta di uno degli aggiornamenti più significativi di Windows negli ultimi dieci anni.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Io stesso l’ho provato e ne sono incredibilmente entusiasta”. Microsoft finora non ha rivelato molto su Windows 11, nome in codice Sun Valley, ma Nadella ha spiegato che il lavoro dietro le quinte ha comportato una massiccia riprogettazione visuale dell’esperienza utente. Ci saranno ad esempio nuove icone e la relativa dismissione di quelle esistenti sin dall’arrivo di Windows 95; gli angoli geometrici lasceranno spazio a forme più arrotondate e anche il menu Start è stato rimodulato, per mostrare più informazioni utili con il passare del tempo. Inoltre, è previsto un nuovo Windows app store, allargato, dove gli sviluppatori potranno inviare ogni tipologia di applicazione per Windows, inclusi browser come Chrome o Firefox, fino ad oggi esclusi.
Questo permetterà, secondo gli esperti, di restituire uno scenario simile a quello che interessa i negozi di app per smartphone, App Store e Play Store, dove la presenza di un programma ne certifica, almeno in parte, la sicurezza e l’assenza di malware e virus. A dire il vero, Nadella non si è rivolto a Windows con la numerazione “11”. Sin dal lancio di Windows 10 infatti, Microsoft ha dichiarato di voler abbandonare la sequenza numerica, lanciando semplicemente degli aggiornamenti periodici, senza stravolgere l’idea di fondo del software.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Mercato smartwatch, +35% nel primo trimestre del 2021
Un terzo delle vendite ad Apple, Huawei e Samsung distanti
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2021
12:50
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Apple mantiene il ruolo di leader nel mercato degli smartwatch, gli orologi connessi a internet. Il settore è cresciuto su base annua del 35% nel primo trimestre del 2021, secondo le ultime rilevazioni di Counterpoint Research, periodo nel quale la Mela ha registrato una crescita del 50%.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dopo il lancio del Watch Series 6 lo scorso autunno, Apple ha visto salire la sua quota del 3% rispetto allo stesso trimestre del 2020, raggiungendo così il 33,5% del market share totale.
Stando al ‘Global Smartwatch Model Tracker’ di Counterpoint Research, anche Samsung ha visto crescere le spedizioni di smartwatch (+27%), in modo particolare Galaxy Watch 3 e Galaxy Watch Active, sebbene resti ancora parecchio indietro alla concorrente, con solo l’8% della fetta. Dal canto suo, Huawei ha continuato a perdere quote, passando dal 10,1% del primo trimestre del 2020 all’8,4% odierno. In termini di sistemi operativi per smartwatch , WatchOS di Apple vanta più di un terzo del mercato (33,5%), con un tasso che aumenta proporzionalmente alle vendite degli iPhone. Il sistema Wear OS di Google è solo al 3,9%, principalmente a causa della frammentazione che vige nel settore, dove quasi ogni brand usa una piattaforma proprietaria. A dividersi il 15,7% sono infatti Tizen OS, lo stesso Wear OS ma anche Fitbit, Amazfit e Huawei.
Con un recente annuncio alla I/O 2021, Google ha confermato che dalla metà di quest’anno, Wear OS ingloberà anche Tizen OS, dunque i prossimi Galaxy Watch di Samsung gireranno su tale software, abbandonando per il momento il progetto casalingo.
Commentando l’annuncio, il vicepresidente della divisione ricerche di Counterpoint, Neil Shah, ha affermato che si tratta di un’importante mossa per Google, con l’ambizione di consolidarsi una volta per tutte nel mercato dei dispositivi indossabili.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Apple mostra interesse per criptovalute, cerca un esperto
Pubblica annuncio di lavoro, esperienza 5 anni
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2021
17:10
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Sembra che Apple inizi ad interessarsi alle criptovalute. Ha pubblicato un annuncio di lavoro per un Business Development Manager per lo sviluppo di metodi di pagamento alternativi.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Lo scrive il sito CoinDesk, la notizia poi è stata ripresa da altri media americani.
Nell’elenco delle qualifiche richieste, le criptovalute vengono citate espressamente. Ai candidati si chiedono almeno cinque anni di esperienza con “fornitori di pagamenti alternativi, come wallet digitali, Pagamenti a rate, Fast Payments, criptovalute”.
Finora, né l’App Store né gli Apple Store hanno mai accettato Bitcoin e altre criptovalute. Diverse le ipotesi in circolazioni: l’azienda di Cupertino potrebbe introdurre pagamenti con le criptovalute o potrebbe portarle sul suo sistema di pagamento digitale Apple Pay. Al momento sono indiscrezioni e non è dato sapere come avverà l’ingresso dell’azienda guidata da Tim Cook in questo campo, ma se ciò avvenisse potrebbe portare ad una svolta e forse alla definitiva adozione di massa di questa forma di pagamento digitale.
Fino ad ora Elon Musk di Tesla è stato probabilmente il più grande sostenitore delle criptovalute, anche se il suo supporto è stato altalenante. Qualche giorno fa ha annunciato che la casa automobilistica non avrebbe più accettato Bitcoin per gli acquisti di veicoli, citando i timori per i danni ambientali causati dalla produzione delle criptovalute.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Germania: incendio a fabbrica Tesla, estrema sinistra rivendica
Rivendicazione ritenuta credibile dalla polizia
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2021
14:31
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Un incendio scoppiato nella notte tra martedì e mercoledì ai cavi elettrici che collegano la fabbrica in costruzione di Tesla vicino a Berlino è stato rivendicato da un gruppo di estrema sinistra. “Abbiamo tagliato l’alimentazione elettrica al cantiere della Tesla Gigafactory a Grünheide, vicino a Berlino, nella notte tra il 25 e il 26 maggio 2021, dando fuoco a sei cavi ad alta tensione posati in superficie”, è scritto nella rivendicazione comparsa sul sito web di estrema sinistra Indymedia.
“Tesla non è né verde, né ecologica né sociale, il nostro fuoco è contro le bugie dell’automobile verde”, afferma il gruppo che firma il documento e che si chiama “Vulkangruppe”.
Secondo gli inquirenti, che stavano già indagando per incendio doloso, la rivendicazione è credibile.
Il Vulkangruppe ha rivendicato nel recente passato diversi attacchi incendiari.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Facebook non censurerà ipotesi creazione laboratorio
Alla luce indagini chieste dal presidente Biden
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
27 maggio 2021
16:58
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Facebook non censurerà più i post che parlano delle teorie sulla creazione in laboratorio del Covid-19, prima messi al bando. La decisione è stata presa subito dopo l’annuncio del presidente Usa, Joe Biden, del lancio di una investigazione sull’origine del Sars-Cov2 che dovrà dare risposte chiare entro soli 90 giorni.
“Alla luce delle indagini in corso sul Covid-19 – ha detto un portavoce di Facebook alla Cnn – e dopo aver consultato esperti di salute pubblica, abbiamo stabilito di non rimuovere più i messaggi che sostengono l’origine umana del virus”. I responsabili del social hanno però spiegato che “continueranno a lavorare con esperti sanitari per tenere il passo con l’evoluzione della situazione e aggiornare le politiche al riguardo, alla luce dell’emergere di nuovi fatti”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Acer Aspire Vero, il computer amico dell’ambiente
Spazio anche al notebook Swift X e alla serie TravelMate P6
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
10:21
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Acer ha presentato Aspire Vero, un computer portatile realizzato in buona parte in plastica riciclata (PCR). Si tratta del primo dispositivo nato a seguito dell’adesione dell’azienda all’iniziativa RE100, con l’obiettivo di usare il 100% di energia rinnovabile entro il 2035.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Oltre ai materiali di costruzione, il produttore taiwanese afferma che Aspire Vero è stato pensato per essere un computer longevo, riducendo il periodo di erosione delle sue parti e spingendo molto più in avanti l’annoso problema dell’obsolescenza dell’hardware. Questo annuncio fa parte di una serie di prodotti lanciati in queste ore: dal nuovo Swift X, un notebook sottile e leggero, a due nuovi portatili della serie TravelMate P6, progettata per i professionisti.
Aspire Vero non ha alcun trattamento superficiale aggiuntivo, ovvero non è coperto da vernice di rivestimento, e la plastica “post-consumo” di cui è composto è utilizzata per il 50% nella tastiera e il 30% nel telaio. La confezione è costituita dall’85% di carta riciclata, mentre per la stampa delle grafiche è stato impiegato inchiostro di soia. Le lettere E e R sui tasti sono state invertite per richiamare le 3 R: riduci, riusa e ricicla. “È un computer rivolto a persone che come noi hanno a cuore l’ambiente. Insieme possiamo rendere la Terra un posto migliore” sono le parole che Henry Huang, direttore di Acer, ha rilasciato durante l’ evento Next @ Acer 2021, trasmesso online. Come passo ulteriore verso l’impegno ambientale, la compagnia ha lanciato il progetto Earthion (Earth + Mission), che mira a suggerire a dipendenti e consumatori comportamenti sostenibili. Acer ha svelato solo alcune specifiche di Aspire Vero, composto da processori Intel Core di undicesima generazione, disco SSD PCIe M.2 fino a 1 TB, connettività Wi-Fi 6, tre porte USB e un’uscita HDMI.  Disponibilità e prezzi saranno comunicati più avanti.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Facebook nasconderà in automatico i post bufala
Le condivisioni degli utenti segnalati rimosse gradualmente
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
10:23
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Facebook compie un ulteriore passo nella riduzione delle fake news sulla piattaforma. Il social network ha annunciato che, già da oggi, entra in vigore una nuova politica che prevede la segnalazione, automatica, degli utenti che condividono periodicamente bufale.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Una volta etichettato un account come tale, gli algoritmi di Facebook nasconderanno gradualmente i suoi post dalle bacheche degli amici, così da diminuirne l’efficacia.
Se finora l’intervento del team di analisi di Facebook riguardava post specifici, la novità andrà ad impattare direttamente sugli account, limitando tutti i futuri contenuti condivisi e non solo quelli considerati fake. L’azienda ha comunque sottolineato che la segnalazione non porterà alla cancellazione di un account o a sanzioni definitive ma una sospensione temporale, a seguito di una continua condivisione di bufale, non è da escludersi. Facebook ha introdotto altri due aggiornamenti mirati alla lotta alle fake news. La piattaforma, su desktop e app, taggherà una pagina che ha condiviso ripetutamente informazioni segnalate dai fact-checker. Gli utenti potranno cliccare sul banner mostrato per saperne di più. Per alcuni articoli, quelli risultati più popolari, Facebook proporrà inoltre un link con informazioni sul perché la notizia viene considerata falsa, un vero e proprio report di smentita, con prove, numeri e documenti a supporto.
Solo qualche giorno fa, il commissario europeo al mercato interno, Thierry Breton, aveva chiesto alle piattaforme digitali di “assumersi le loro responsabilità” e collaborare più efficacemente “per sottrarre fondi alla disinformazione”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Grecia presenta la sua piattaforma per il Green Pass
Vice presidente Commissione Ue: ‘Tra i primi Paesi a partire’
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
28 maggio 2021
11:13
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La Grecia ha presentato oggi la sua piattaforma per il certificato digitale europeo Covid, diventando così uno dei primi Paesi Ue a partire. Lo ha annunciato il vice presidente della Commissione europea Margaritis Schinas.

“La piattaforma greca dei certificati digitali è una delle prime ad essere pronta a partire”, ha affermato Schinas alla presenza del presidente del Consiglio europeo Charles Michel.
Atene è stata una delle prime capitali dell’Unione Europea, insieme a Madrid, a sostenere l’idea di un certificato di vaccinazione per consentire la ripresa dei viaggi e del turismo.

Tecnologia tutte le notizie sempre aggiornate
Aggiornamenti, Android, Notizie, Scienza, Tecnologia, Ultim'ora

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 20 minuti

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 12:18 DI GIOVEDÌ 20 MAGGIO 2021

ALLE 15:50 DI DOMENICA 23 MAGGIO 2021

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Dopo 25 anni Microsoft manda in pensione Explorer, tra poco più di 1 anno
Fine del supporto il 15 giugno 2022, ma il browser vanta ancora una fetta del 5%
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
20 maggio 2021
12:18
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dopo oltre 25 anni di utilizzo, Internet Explorer andrà in pensione il 15 giugno del 2022. Microsoft ha annunciato la fine del supporto per il servizio e i sistemi su cui non si potrà più utilizzare.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il colosso americano aveva già interrotto il supporto a Internet Explorer per Microsoft Teams lo scorso anno e farà lo stesso per Microsoft 365 nei prossimi mesi. Inoltre, il software diventerà incompatibile con altri servizi casalinghi come Outlook, OneDrive e Office365 a partire dal 17 agosto 2021, con un lento avvicinamento verso l’interruzione completa.
Microsoft ha cercato di eliminare il browser da anni ma, nonostante il lancio del nuovo software Edge, Explorer raccoglie ancora il 5% di utenti globali (fonte NetMarketShare). Dal cosiddetto “end-of-support”, Microsoft non rilascerà più aggiornamenti di sicurezza per il programma, che è già un buon motivo per passare ad altro. Dal 15 giugno 2022, Internet Explorer sparirà da tutte le versioni di Windows 10, ad eccezione di quelle Enterprise, dedicate ad ambiti particolari, come ospedali e catene di logistica. Ad ogni modo, il successore, Edge, ha già sorpassato in percentuale (oltre il 7%) il browser sulla via del ritiro. Peraltro, il nuovo browser è basato su Chromium, lo stesso codice con il quale Google sviluppa Chrome, che è il software di navigazione più usato al mondo.
Lo stesso Edge integra una modalità Internet Explorer, che si rende necessaria per quei siti che ancora non supportano programmi più recenti. Secondo gli studi, nella sua fase di picco tra il 2003 e il 2005, Internet Explorer aveva una quota di mercato di oltre il 90%. All’inizio del 2009, attirava ancora il 65% di chiunque navigasse su internet a livello globale.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
ByteDance, si dimette a sorpresa il Ceo Zhang Yiming
Il gruppo della popolare app TikTok sarà guidato da Liang Rubo
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
21 maggio 2021
13:22
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Zhang Yiming, il co-fondatore di ByteDance, cui fa capo la popolare app di videoclip TikTok, ha annunciato a sorpresa che lascerà la carica di Ceo e passerà a un nuovo ruolo entro la fine dell’anno concentrandosi sulla “strategia a lungo termine”. Zhang, 38 anni, sarà sostituito da Liang Rubo, altro co-fondatore e attuale capo delle risorse umane, destinato a ricoprire la guida di ByteDance.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“La verità è che mi mancano alcune delle capacità che rendono un manager ideale. Sono più interessato ad analizzare i principi organizzativi e di mercato che che a gestire effettivamente le persone”, ha scritto Zhang in una nota ai dipendenti.
Zhang ha aggiunto di essere anche “poco socievole, preferendo attività solitarie come essere online, leggere, ascoltare musica e fantasticare su ciò che potrebbe essere possibile”, sognare “a occhi aperti”. La Cina ha varato una stretta sul settore hi-tech in forte espansione, imponendo multe, anche a ByteDance, per la presunta violazione delle regole di monopolio e ammonendo i colossi di Internet sulle responsabilità nei confronti della società. Zhang è stato anche sottoposto alle enormi pressioni dell’amministrazione dell’ex presidente Usa Donald Trump per convincere il mondo che TikTok non consegnerà i dati al Partito comunista cinese, proteggendo al contempo la sua immagine sul fronte domestico non dando l’impressione di cedere alle richieste dell’Occidente.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Twitter, stop per discriminazioni a sistema che taglia foto
Algoritmo riconosce di più volti di persone bianche
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
20 maggio 2021
14:21
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Twitter ha deciso di abbandonare l’algoritmo che ‘migliora’ e ritaglia le immagini automaticamente dopo che diversi utenti hanno segnalato che il sistema ‘preferisce’ i volti delle persone bianche e dei maschi, mentre per le donne tende a selezionare non il volto ma il seno e i fianchi. Lo ha annunciato con un post sul blog della compagnia Rumman Chowdhury, uno degli sviluppatori.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’algoritmo automatico era stato introdotto nel 2018, spiega l’esperta nel blog, e ha il compito di ottimizzare le immagini soprattutto quando il formato non è adatto al social.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il software utilizza il principio di cercare i dettagli ‘salienti’, o le aree giudicate più interessanti dell’immagine, per mantenerli dopo il ‘taglio. Per verificare le segnalazioni, anche per rispondere all’impegno annunciato recentemente dalla compagnia di verificare questo tipo di aspetti, è stato condotto uno studio utilizzando immagini di persone di varie etnie, sia maschi che femmine.
Dall’analisi è risultato che effettivamente l’algoritmo riconosce più i volti di persone bianche, mentre non sono stati confermati nè i pregiudizi nei confronti delle donne rispetto agli uomini nè quelli sulla tendenza a scegliere altre parti del corpo invece dei volti, anche se in tre casi su 100 il sistema ha scelto invece dei volti degli altri dettagli, come scritte o altre immagini. Il risultato ha comunque portato alla decisione di sospendere l’uso dell’algoritmo. “Abbiamo valutato lo scambio tra la velocità e l’efficacia del ‘cropping’ automatico con i rischi che sono emersi dalla ricerca – scrive Chowdhury -. Una delle nostre conclusioni è stata che non tutto su Twitter è un buon candidato per un algoritmo, e in questo caso come tagliare un’immagine è una decisione presa meglio dall’uomo”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Giornata sensibilizzazione accessibilità, più funzioni da Apple
Tecnologia utilizzabile da chi ha problemi vista, udito e motori
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
20 maggio 2021
14:14
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Si moltiplicano le iniziative delle società tecnologiche sull’inclusione. In occasione del Global Accessibility Awareness Day, che si celebra oggi 20 maggio, Apple ha annunciato l’arrivo di aggiornamenti software che puntano a migliorare le funzioni di accessibilità.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La volontà è rendere la tecnologia sempre più utilizzabile anche da chi ha problemi visivi, uditivi e motori.
Ad esempio, a sostegno della neurodiversità, Apple sta introducendo nuovi suoni di sottofondo per ridurre al minimo le distrazioni e, per i non udenti o ipoudenti, il protocollo Made for iPhone (MFi) supporterà presto nuovi apparecchi acustici bidirezionali. Cupertino ha inoltre lanciato il servizio SignTime, per comunicare online con AppleCare e l’Assistenza clienti utilizzando la lingua dei segni americana, britannica e francese, direttamente dal browser. Su Apple Watch, poi, AssistiveTouch si avvarrà dei sensori di movimento integrati come il giroscopio e l’accelerometro, insieme al sensore ottico della frequenza cardiaca e all’apprendimento automatico sul dispositivo, per rilevare sottili differenze nel movimento muscolare e nell’attività dei tendini, consentendo agli utenti di navigare con il cursore sul display. iPad, invece, supporterà hardware di tracciamento oculare di terze parti, per un controllo più semplice; e per le comunità non vedenti e ipovedenti, lo screen reader VoiceOver di Apple diventerà più utile, grazie all’intelligenza artificiale, che permetterà di esplorare gli oggetti all’interno delle immagini.
Per celebrare il Global Accessibility Awareness Day, infine, sull’app Fitness+ arrivano gli allenamenti spiegati con linguaggio dei segni e Memoji che rappresentano meglio utenti con accessori per l’ossigeno, impianti cocleari e caschi protettivi.   ACCESSIBILITÀ

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

P.a: 40% Comuni usa ancora timbri e firme per 50% documenti
Istat, offerta online migliorata, ma diffusione servizi limitata
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
20 maggio 2021
15:04
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Quasi il 40% dei Comuni “utilizza ancora procedure analogiche quali timbri, firme autografe, ecc. per almeno il 50% della produzione documentale”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Lo sostiene l’Istat in audizione alla Commissione parlamentare per la semplificazione sulla semplificazione delle procedure amministrative connesse all’avvio e all’esercizio delle attività di impresa.
“Nonostante gli avanzamenti registrati -spiega l’Istat – la diffusione dei servizi comunali gestiti interamente online è ancora limitata, soprattutto nei Comuni più piccoli” Per quanto riguarda l’offerta online dei servizi dei Comuni si evidenzia “un generale miglioramento della disponibilità di strumenti”: passa dal 33,9% del 2015 al 48,3% (era il 18,9% nel 2012) la percentuale di Comuni che offrono la possibilità di avviare e concludere online l’intero iter di almeno uno dei 24. Sale dal 58,7% del 2015 al 69,0% (era 36,7% nel 2012) la quota di quelli che offrono la possibilità agli utenti di caricare online la documentazione relativa ad almeno uno dei servizi offerti.
Oltre nove Comuni su dieci permettono di acquisire on line modulistica e quasi tutti (98,3%) forniscono online informazioni. La quota di Comuni che, nel 2018, ha dichiarato di rendere disponibile interamente online almeno un servizio tra quelli osservati scende dal 62,9% di quelli con oltre 5mila abitanti al 42% di quelli fino a 5mila.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Solo il 36,3% degli utenti accede alla P.A. via web
Istat, contro media Ue del 64%. Servizi poco fruibili
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
21 maggio 2021
13:21
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La quota di utenti di Internet che si è relazionata via web con la PA “è pari al 36,3%, rispetto ad una media europea del 64%”. Lo sostiene l’Istat in audizione alla Commissione parlamentare sulla semplificazione delle procedure amministrative connesse all’avvio e all’esercizio delle attività di impresa.
Per gli utenti di internet, l’incremento maggiore si è osservato per lo “scaricare moduli” (29%, contro il 21% del 2019); l’incidenza del “cercare informazioni sui siti della PA” è salita invece al 27% (dal 24%), l'”invio di moduli alle PA” al 21% (dal 18%). Dove l’uso del web è più diffuso, sottolinea l’Istat, si registra un utilizzo di altri servizi, ad esempio quelli bancari, maggiore di quello registrato per la PA. Quindi “questo ritardo nell’adozione del web per relazionarsi con la PA” non è dovuto solo in una mancanza di cultura del digitale da parte dei cittadini, ma anche al “livello di fruibilità, usabilità e sicurezza dei servizi messi a disposizione dalla Pubblica Amministrazione, che possono rallentare il processo di interazione online tra cittadini e pubbliche amministrazioni”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
TikTok, nuovi strumenti contro il bullismo
Bloccare in un colpo solo account che pubblicano post negativi
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
21 maggio 2021
13:27
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Nuovi strumenti di TikTok contro il bullismo, consentiranno di gestire con più facilità le interazioni sui contenuti inclusa la possibilità di eliminare, bloccare o segnalare più commenti in una sola volta. Ad annunciarli un blogpost a firma Joshua Goodman, Director of Product, Trust and Safety, della società.
“Sarà possibile – spiega – cancellare più commenti in una sola volta o segnalarli per potenziali violazioni delle Linee Guida della Community.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Ma anche bloccare in un solo momento tutti gli account che pubblicano commenti negativi o espressioni di bullismo. Siamo certi che questo aggiornamento aiuterà i creator ad esprimersi ancora meglio su TikTok”.
Per gestire le interazioni su un video sarà sufficiente aprire la finestra delle opzioni, tenendo premuto un commento o toccando l’icona della matita nell’angolo in alto a sinistra. Da questa finestra sarà quindi possibile selezionare fino a 100 commenti o account alla volta, anziché uno per uno, rendendo più immediato eliminare o segnalare più commenti, o bloccare un gruppo di utenti.
Le nuove opzioni, osserva Goodman, si “aggiungono alle nostre continue iniziative volte a promuovere una community rispettosa e accogliente”. “Di recente, ad esempio, abbiamo introdotto una modalità per filtrare i commenti che consente di far apparire sotto a un contenuto solo quelli selezionati dal creator – sottolinea – Una notifica richiede inoltre di riconsiderare un commento potenzialmente offensivo prima di pubblicarlo sotto a un video. Per gli account di utenti tra i 13 e i 17 anni sono previste ulteriori salvaguardie pensate per promuovere un’esperienza adatta alla loro età, tra le quali limitazioni ai Duetti, alla funzione Stitch, ai messaggi diretti e ai commenti”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: accordo sul certificato digitale Ue per i viaggi
Fumata bianca al negoziato a Bruxelles
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
20 maggio 2021
18:54
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Fumata bianca al negoziato tra Parlamento, Commissione e Consiglio europeo sui certificati digitali Ue Covid-19 per facilitare i viaggi in vista dell’estate. Lo si apprende a Bruxelles.   MONDO   POLITICA   ECONOMIA

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Audiovisivo, digitale batte fisico, boom smart tv
Rapporto Univideo-GFK, pandemia pesa su mercato e stili di vita
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
20 maggio 2021
20:10
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il sorpasso, per la prima volta, del giro d’affari del digitale rispetto al prodotto fisico, per effetto del calo delle vendite di Dvd e Blu-ray e della mancanza di nuovi titoli a causa della pandemia; una contrazione complessiva del mercato dell’home entertainment, ma anche un aumento del tempo medio dedicato ogni giorno alla fruizione di contenuti tv, oltre 6 ore, con un boom del consumo di smart tv e un menu dominato da film e serie, seguiti da animazione e sport.
E’ la fotografia scattata dal Rapporto Univideo 2020, realizzato in collaborazione con GFK Italia.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’andamento del mercato – Il mercato dell’home entertainment nel 2020 ha sviluppato un volume d’affari pari a 211,7 milioni di euro, con una contrazione del 17,2% rispetto all’anno precedente. In dettaglio, il prodotto fisico ha fatto registrare un fatturato pari a 103,5 milioni di euro, in calo – principalmente a causa del lockdown – rispetto al 2019 (154 milioni), mentre per la prima volta il digitale con il 51,1% ha superato in termini di fatturato (108,2 milioni contro i 101,7 milioni dell’anno precedente) l’home entertainment fisico (DVD e Blu-ray), le cui vendite sono calate con la chiusura forzata dei negozi e dei punti vendita della distribuzione specializzata.
Le serrande abbassate durante i weekend dei centri commerciali, in particolare, hanno influito sui mancati acquisti di beni fisici che spesso sono frutto di una scelta d’impulso, tipica dello shopping domenicale. Inoltre la mancanza di titoli novità, determinata dalla limitata uscita di film d’appeal a seguito delle chiusure delle sale, ha portato a un’incidenza negativa sui trend dell’intero settore. Solo nei primi mesi del 2021 le vendite di prodotti fisici hanno iniziato a recuperare terreno, tornando ai livelli pre-pandemia.
I nuovi stili di vita e la rivoluzione dell’offerta – Il costante evolversi delle tecnologie digitali e lo sviluppo delle piattaforme di streaming ha decisamente mutato lo scenario del mercato audiovisivo italiano. Parallelamente i vari periodi e livelli di lockdown hanno determinato uno stravolgimento della vita quotidiana e attività come lo smart working, la Dad, la cura parentale, la gestione generale si sono necessariamente alternate ai momenti di svago ed intrattenimento, con modelli di fruizione che hanno anche ristabilito (almeno temporaneamente) la gerarchia dei device, portando prepotentemente al centro della scena il televisore. Questo ha consentito, anche durante il lungo periodo di lockdown 2020, di offrire al grande pubblico intrattenimento di alta qualità, premiato da un allungamento del tempo medio giornaliero di fruizione dei contenuti audiovisivi, 6 ore e 34 minuti, accedendo alla televisione (smart tv), generalista e tematica e ai media digitali. I film e le serie tv sono stati i contenuti più ricercati e consumati dagli italiani, seguiti da animazione e sport.
“Il rapporto Univideo, realizzato in collaborazione con GFK Italia, contiene dati interessanti e significativi su entrambi i fronti dell’offerta e dei consumi di contenuti d’intrattenimento e culturali – spiega Pierluigi Bernasconi, presidente di Univideo -. Si può sintetizzare dicendo che il settore presidiato dai nostri associati è in forte trasformazione, e che, al netto della temporanea situazione negativa determinata dalla pandemia, sia l’anima fisica che quella digitale dell’intrattenimento domestico, con le loro dinamiche differenti, danno impulso al rinnovamento dell’offerta e all’apertura da parte dell’associazione a forme evolute di aggregazione a supporto di una industry importante e di alto valore per le famiglie, gli individui e la qualità della loro vita”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’Italia alla guida dello studio per l’Internet lunare
Accordo tra Esa e Telespazio
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
21 maggio 2021
13:18
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’Italia alla guida di uno dei due studi per la creazione della rete internet per la Luna, garantirà servizi di comunicazione e posizionamento in vista delle future missioni. Il contratto per lo studio di fattibilità è stato siglato tra l’Agenzia Spaziale Europea (Esa) e Telespazio, una joint venture tra Leonardo (67%) e Thales (33%), nel ruolo di guida di un consorzio internazionale.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Sappiamo che il decennio appena iniziato vedrà di nuovo l’uomo sulla Luna, questa volta con l’obiettivo di restarci” – ha detto Luigi Pasquali, AD di Telespazio. “Il nostro satellite – ha proseguito – vedrà una presenza stabile di uomini, donne e robot impiegati per attività di vario tipo, sia scientifiche che commerciali, e sarà allora necessario garantire servizi essenziali a queste operazioni”.
Si stima che nei prossimi anni partiranno almeno 80 nuovi progetti e per rispondere a queste nuove esigenze l’Esa ha lanciato l’iniziativa Moonlight, che ha visto l’avvio di due studi paralleli di fattibilità. Uno di questi è guidato da Telespazio, con la partecipazione tra gli altri anche di Thales Alenia Space Italia (joint venture tra Thales al 67% e Leonardo al 33%), OHB e Pmi come Nanoracks Europe e Argotec, università e centri di ricerca quali SEE Lab SDA Bocconi e Politecnico di Milano. L’altro studio è dalla britannica Surrey Satellite Technology. I due progetti avranno a disposizione 12 mesi per elaborare una proposta ascoltando anche le esigenze delle agenzie spaziali e gli utenti commerciali che nel prossimo decennio porteranno avanti attività lunari. La Ministeriale 2022, la riunione dei rappresentanti governativi delle nazioni partecipanti a Esa, valuterà infine le proposte per poi giungere a un piano operativo finale.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Google apre il suo primo negozio, sarà a New York
L’apertura in estate vicino agli uffici di Mountain View
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
21 maggio 2021
10:13
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Google apre il suo primo negozio: sarà a New York e aprirà in estate nelle vicinanze del Chelsea Market, vicino agli uffici di Mountain View. Il negozio venderà oggetti fisici made in Google, quali i dispositivi Fitbit e i termostati Nest
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Tv on demand illegali, sanzione per 2mila clienti
GdF sequestra 2 centrali, 22 indagati e danni per 130 mln
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
21 maggio 2021
10:28
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La Gdf di Milano ha individuato e sequestrato due centrali di trasmissione di IPTV (internet protocol television) ritenute illegali e localizzate in Svizzera e in Sicilia e gestite da 22 italiani e due elvetici, tutti indagati. L’accusa è di associazione per delinquere aggravata dalla transnazionalità: l’attività consisteva nella vendita e distribuzione di flussi audio/video decriptati a circa 900 rivenditori (reseller) che, a loro volta, li immettevano nella disponibilità dei clienti.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Per i circa 900 reseller individuati scatterà una multa da 2.582 a 25.822 euro e per gli oltre 2.000 clienti-utenti finali dislocati su tutto il territorio nazionale, arriverà una sanzione di 1.032 euro. La Gdf, in collaborazione con la Polizia Cantonale e coordinata dalla Procura di Roma, ha eseguito perquisizioni in Svizzera, Lombardia, Puglia, Calabria e Sicilia e sequestrato gli strumenti di pagamento utilizzati per incassare gli introiti degli abbonamenti IPTV illegali, quantificati in circa un milione di euro. I centri di trasmissione illegali, localizzati in Svizzera e a Messina consentivano ai clienti, dietro il pagamento di un corrispettivo mensile compreso tra i 10 e i 15 euro, di vedere illegalmente i contenuti ‘piratati’ delle principali piattaforme pay tv (tra le quali SKY) tra cui programmi on demand, eventi sportivi live, film e spettacoli di intrattenimento, tutti tutelati dal diritto d’autore con un danno stimato, per gli operatori del settore, di almeno 130 milioni di euro.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Twitter, torna il processo di verifica per la ‘spunta blu’
Sospeso nel 2017, possono richiederlo sei tipi di account
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
21 maggio 2021
13:31
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
A partire da oggi, Twitter rimetterà in piedi il suo processo di verifica per gli account, la famosa ‘spunta blu’ sospesa nel 2017. Basterà entrare nelle impostazioni del profilo e avviare il procedimento.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
In particolare, sono sei le categorie idonee alla richiesta: funzionari governativi; aziende, brand e organizzazioni; testate giornalistiche e giornalisti; intrattenimento; sport e gaming; attivisti e influencer.
“Il badge blu è uno dei modi tramite i quali Twitter aiuta gli utenti a distinguere l’autenticità degli account che sono di alto interesse pubblico, e fornisce alle persone su Twitter più contesto su chi sta conversando in modo da poter determinare se è possibile accordargli fiducia, un fattore, quest’ultimo, di fondamentale importanza per lo sviluppo di conversazioni più sicure e informate” ha spiegato l’azienda.
Insieme al rilancio del processo di verifica, Twitter introduce anche nuove linee guida per gli account verificati. Le direttive hanno lo scopo di incoraggiare conversazioni più sicure per il miglioramento della comunità in generale. “I principi alla base di queste linee guida sono i seguenti: dare l’esempio, twittare gli altri come vorrebbero essere twittati e servire la conversazione pubblica in modo autentico, rispettoso e con riguardo”. Twitter toglierà il badge blu a tutti gli account verificati che violeranno ripetutamente le regole della piattaforma. La compagnia, spiega inoltre, di aver migliorato le ricerche sugli account automatizzati (bot) e nei prossimi mesi introdurrà una modalità per indicare questo tipo di profili.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
WhatsApp lavora a funzione per nascondere chat indesiderate
In una beta l’opzione per archiviare ‘realmente’ chat e gruppi
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
21 maggio 2021
13:14
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Alcuni sviluppatori hanno individuato, all’interno di una versione beta di WhatsApp, un’opzione che si rivelerà comoda per chi ha tanti gruppi da cui non vuole uscire ma che vorrebbe nascondere. Secondo un rapporto di WABetaInfo, si tratta della possibilità di cliccare un pulsante per mantenere nascoste definitivamente le chat archiviate.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Un’opzione da attivare manualmente ma una sola volta per tutte: scelta la chat realmente archiviata, questa non tornerà in primo piano, nemmeno se un utente invia un nuovo messaggio dal gruppo.
Ad oggi infatti, seppur vi sia l’opportunità di disattivare notifiche sonore e visive (il numerino come badge) per certi gruppi, questi vengono nuovamente messi in primo piano quando uno degli iscritti scrive qualcosa o posta foto e video.
Ovviamente, si potrà sempre scegliere di ripristinare lo stato precedente e far tornare la chat archiviata in modo tradizionale. Telegram già offre qualcosa del genere. Per silenziare una singola chat o un gruppo si procede con l’archiviazione, come in WhatsApp. In tal caso però, le chat archiviate, conservate in un menu secondario e visibile solo scrollando la finestra dell’app verso il basso, non tornano in cima quando ricevono nuovi contenuti. Trattandosi di una beta, non si sa quando l’opzione sarà disponibile a livello globale e su quali sistemi operativi, anche se il team di WhatsApp è solito aggiornare con cadenza periodica l’app con nuove funzionalità.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Scholz, accordo su web e minimum tax in estate
‘Proposta aliquota 15% Usa è un grande progresso’
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
21 maggio 2021
13:34
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Sembra proprio che avremo un accordo in estate” sulla tassazione minima per le multinazionali e la web tax. Lo ha detto il ministro tedesco delle Finanze, Olaf Scholz, al suo arrivo all’Eurogruppo informale a Lisbona, riferendo che la proposta di un’aliquota minima del 15% per le società avanzata nella notte dagli Usa “è davvero un grande progresso”.
L’accordo è “la via migliore per una riforma della tassazione a livello globale e per contrastare la corsa fiscale al ribasso delle grandi piattaforme digitali”, ha aggiunto.
La proposta americana di fissare “almeno al 15%” l’aliquota minima sui profitti delle multinazionali sarebbe “un buon compromesso”. Lo ha detto il ministro francese delle Finanze, Bruno Le Maire, al suo arrivo all’Eurogruppo informale a Lisbona. “La questione chiave non è la cifra” ma avere “un accordo politico il prima possibile, vale a dire durante la riunione del G20 a Venezia in Italia all’inizio di luglio”, ha precisato Le Maire, insistendo sull’importanza di raggiungere sempre in quel frangente un compromesso anche “sul pilastro della tassazione digitale”. “La Francia non si risparmierà per raggiungere un accordo all’inizio di luglio, ci stiamo lavorando da 4 anni”, ha ribadito.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Bozza dichiarazione Roma,’licenze volontarie contro Covid’
Sinergie su dati, trasferimento concordato tecnologia e know how
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
21 maggio 2021
14:49
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
I sottoscrittori della dichiarazione di Roma si impegnano a “sfruttare le sinergie e mettere a frutto le competenze delle organizzazioni e delle piattaforme pertinenti per facilitare la condivisione dei dati, lo sviluppo di capacità, gli accordi di licenza e il trasferimento volontario di tecnologia e ‘know-how’ a condizioni concordate”.
E’ quanto si legge nella bozza della dichiarazione sul contrasto al Covid e alle pandemie.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Asta a 2,8 mln per andare nello spazio con navetta di Bezos
Il viaggio di 11 minuti con Blue Origin sara’ il 20 luglio
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
21 maggio 2021
15:48
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
E’ arrivato quasi a 3 milioni di dollari il prezzo per un biglietto sulla navetta di Blue Origin che portera’ per la prima volta i turisti nello spazio.
L’azienda di Jeff Bezos ha messo all’asta uno dei sei posti sulla New Shepard (soprannominata ‘RSS First Step Crew Capsule’) per il viaggio di 11 minuti che il 20 luglio porterà sei persone a 100 km dalla superficie terrestre.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il lancio verraà effettuato dal Launch Site One, in Texas. L’offerta più alta è ora di 2,8 milioni di dollari, ma c’è tempo per rilanciare sino al 12 giugno, quando si terrà l’ultima fase dell’asta in diretta online.
L’asta, gestita dalla RR Auction Company (con sede a Boston), è iniziata il 5 maggio con offerte in buste chiuse, che sono state aperte mercoledì. Da allora, secondo quanto riferito da Blue Origin ai media Usa, ci sono stati oltre 5.200 offerenti da 136 Paesi.
L’ultimo volo riuscito di New Shepard è stato il 14 aprile, quando ha trasportato nello spazio un manichino per un crash test chiamato ‘Mannequin Skywalker’. Si è trattato del quindicesimo volo di prova consecutivo della navetta senza equipaggio a bordo. Nella capsula, che si trova sulla parte superiore del razzo (rocket booster), possono entrare un massimo di sei passeggeri: quando la New Shepard raggiunge un’altitudine elevata si separa dal razzo, rientra nell’atmosfera e apre i suoi paracadute per un atterraggio sicuro.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Semplificazioni, multe per chi frena la digitalizzazione della P.a
Nella bozza del decreto viene eliminata la soglia del 40% per il subappalto. E se i Comuni non sono rapidi nei lavori sulle scuole, il ministero dell’Istruzione potrà sostituirsi
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
21 maggio 2021
19:50
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
I dirigenti pubblici diventano responsabili della transizione digitale della P.a e chi frena sarà sanzionato secondo la gravità delle violazioni, da tagli alla retribuzione fino alla perdita dell’incarico. Lo prevede la bozza del decreto Semplificazioni, ancora oggetto di confronto.
Sarà l’Agid, l’Agenzia per l’Italia digitale, a vigilare, verificare e segnalare le “violazioni degli obblighi di transizione digitale” alla presidenza del Consiglio per l’eventuale esercizio di “poteri sostitutivi”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Sono previste anche multe da 10mila a 100mila euro per chi non fornirà dati e documenti richiesti dall’Agid per il monitoraggio delle attività.
Si prevede anche un subappalto senza soglia. L’attuale limite del 40% – introdotto come deroga al Codice degli appalti e in vigore per tutto il 2021 – scompare per lasciare spazio ad una dicitura più generica sulla cessione totale dei lavori: “il contratto non può essere ceduto”, recita la norma ricalcando fin qui il vecchio codice e “non può essere affidata a terzi – questa la novità – l’integrale esecuzione delle prestazioni o lavorazioni oggetto del contratto di appalto”. La soglia è abrogata anche per gli appalti specialistici “di notevole contenuto tecnologico”.
Torna invece nella bozza il cosiddetto ‘appalto integrato’, in cui progettazione ed esecuzione dei lavori possono essere oggetto della stessa gara e quindi affidati allo stesso aggiudicatario. Per le opere del Recovery viene infatti abrogato il divieto di affidamento congiunto previsto dal Codice degli appalti. “L’aggiudicazione – si legge inoltre – può avvenire sulla base del criterio del prezzo più basso”.
Un’altra novità riguarda l’edilizia scolastica. Il ministero dell’Istruzione adotterà linee guida tecniche generali e avrà poteri sostitutivi degli enti locali nella progettazione e esecuzione dei lavori di costruzione, riqualificazione e messa in sicurezza delle scuole: in caso di inerzia potrà diffidare gli enti ad adempiere entro 30 giorni e poi sostituirsi. Fino al 31 dicembre 2026, inoltre, sindaci e presidenti di provincia avranno i poteri di commissari per riqualificazione edilizia delle scuole. È anche previsto che le autorizzazioni siano rese entro 30 giorni, dopo i quali si intendono approvate.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: Usa, in arrivo i droni per consegnare le dosi
Primi voli a giugno per raggiungere aree sperdute
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
21 maggio 2021
19:33
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Le prime consegne di vaccini anti-covid a bordo di droni negli Stati Uniti partiranno a giugno: si tratterà di ‘voli’ sperimentali con l’obiettivo di raggiungere gli angoli più sperduti del paese dove i cittadini hanno difficoltà a recarsi da medici o in ospedali. Tra questi figurano ad esempio i lavoratori nelle piattaforme petrolifere nel golfo del Messico.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Le prime consegne ‘dall’alto’ di vaccini verranno attuate dalla azienda di droni Draganfly, in collaborazione con la Coldchain Technology Services,: i suoi droni porteranno le fialette immunizzanti in Texas.
La Coldchain ha già messo a punto contenitori termici a forma di cubi di circa 30 cm, le scatole a temperatura controllata possono contenere tra le 600-1.500 fiale a seconda di come vengono immagazzinate dai produttori. I cubi sono stati costruiti per mantenere bassissime temperature sufficienti per conservare con sicurezza per 48 ore i vaccini delle Pfizer e per 72 ore quelli della Moderna. La seconda azienda autorizzata ad utilizzare droni per i trasporto di materiale medico è la Volansi di San Francisco che ha già trasportato medicinali della Merck in North Carolina in dallo scorso ottobre, ma non ha ancora sperimentato il trasporto di vaccini. “I nostri contenitori – ha però detto di recente l’amministratore , Hannan Parvizian – sono disegnati anche per trasportare i vaccini anti-covid”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Marte: rover Zhurong lascia piattaforma, inizia esplorazione
La missione cinese prosegue con lo studio del Pianeta Rosso
PECHINO
22 maggio 2021
09:53
Dopo le prime immagini inviate nei giorni scor
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
22 maggio 2021
09:53
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dopo le prime immagini inviate nei giorni scorsi, il rover cinese Zhurong è sceso in sicurezza dalla piattaforma del lander e ha toccato la superficie di Marte questa mattina alle 10:40 di Pechino (le 4:40 in Italia), dando il via alla esplorazione e lasciando le sue prime “impronte” sul Pianeta Rosso, ha riferito la China National Space Administration (Cnsa).
L’arrivo di Zhurong ha reso della Cina il secondo Paese dopo gli Stati Uniti ad aver reso operativo un rover su Marte: con le sue sei ruote a energia solare, simile a una farfalla blu e con una massa di 240 kg, il piccolo mezzo è sceso lentamente da una rampa verso il suolo sabbioso marziano.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La missione cinese Tianwen-1, composta da un orbiter, un lander e un rover, è stata lanciata il 23 luglio 2020. Il lander che trasportava il rover è atterrato nella parte meridionale dell’Utopia Planitia, vasta pianura nell’emisfero settentrionale di Marte, il 15 maggio. Il rover Zhurong prende il nome dal “Dio del fuoco” nella antica mitologia cinese che riecheggia quello di Marte, sempre in mandarino di . Huoxing (il pianeta del fuoco).
Zhurong registrerà il paesaggio marziano con immagini tridimensionali ad alta risoluzione, analizzerà la composizione materiale della superficie del pianeta, rileverà la sua struttura sub-superficiale e magnetica. Cercherà tracce di ghiaccio d’acqua e osserverà l’ambiente meteorologico circostante.
Il rover trasporta vari strumenti scientifici, tra cui telecamera di superficie e multispettrale, radar di esplorazione sub-superficiale, rilevatore di composizione della superficie, rilevatore di campo magnetico e monitor meteorologico.
L’orbiter, con una vita di progetto di un anno marziano (circa 687 giorni sulla Terra), trasmetterà le comunicazioni per il rover conducendo allo stesso tempo le proprie operazioni di rilevamento scientifico.   SCIENZA

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Attacco ‘no vax’ a profili Fb sindaci Viareggio e Carrara
Migliaia i commenti postati sulle pagine dei due primi cittadini
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
FIRENZE
22 maggio 2021
14:31
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Attacco hacker di stampo no vax ai profili Fb dei sindaci di Viareggio (Lucca) e Carrara (Massa Carrara), tra ieri sera e stamani: migliaia i commenti postati.
A renderlo noto i rispettivi Comuni.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Per quanto riguardo il sindaco di Viareggio, Giorgio Del Ghingaro, l’amministrazione parla di oltre 7.000 “notifiche in meno di un’ora, nei quali si inneggia alla libertà di scelta sul vaccino, sottolineando una non meglio precisata violazione del diritto al consenso alle terapie tramite il ricatto per quello che viene definito ‘nazismo sanitario'”, e poi “immagini di bimbi dietro le sbarre della segregazione sanitaria, svastiche e quant’altro”. “Non so se quanto accaduto dipenda dai post che faccio, ovviamente a favore dei vaccini, del fatto che mi sono vaccinato lunedì scorso, o anche dai ruoli che rivesto” nella sanità Toscana, il commento Del Ghingaro che rinnova l’appello a vaccinarsi.
Anche il sindaco di Carrara Francesco De Pasquale rilancia l’invito a vaccinarsi, dopo aver subito un attacco di oltre 3.000 commenti con “immagini, video e affermazioni fuorvianti in merito ai vaccini e alla pandemia. Purtroppo – spiega il Comune – non è la prima volta”: “A fine marzo, il post in cui si dava notizia dell’inaugurazione del centro di vaccinazione a CarraraFiere era già stato bersagliato dai no vax”. “So che hackeraggi di questo tipo sono diffusi e hanno colpito altri sindaci, politici e testate giornalistiche – afferma De Pasquale -: si tratta di un fenomeno grave, che rappresenta un vero e proprio attacco alla democrazia e alla libertà di espressione”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Da clima a farmaci, la rivoluzione dei computer quantistici
Sciarrino, fase preliminare, in futuro piattaforma
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
23 maggio 2021
12:26
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Sfrutta le leggi della fisica e della meccanica quantistica, la sua unità fondamentale è il bit quantistico o qubit, permette di svolgere calcoli in modo molto più veloce. E’ il computer quantico o quantistico ora agli albori ma che in futuro potrà portare una rivoluzione nell’analisi dei cambiamenti climatici, dei farmaci personalizzati anche in chiave Covid-19, nella sicurezza informatica.
P
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
E non solo i big della tecnologia americani stanno cavalcando l’onda, ma anche l’Italia è scesa in campo.
Il recente annuncio di Google, di un Quantum AI Campus a Santa Barbara, in California, è sintomo di quanto l’interesse intorno alla tecnologia stia crescendo, anche al di fuori dei tavoli tecnici. Tra i vari settori d’azione, la cosiddetta ‘quantum cybersecurity’, considerata la base su cui poggeranno le comunicazioni del futuro, molto più veloci (anche grazie al 5G) ma soprattutto sicure, tale da rendere molto dura la vita agli hacker. Il nostro paese è molto attivo in questo campo tanto da partecipare, con il Dipartimento di Ingegneria dell’informazione dell’Università di Padova, al progetto europeo OpenQkd, che mira a sviluppare una forma di cifratura avanzata.
Un test di crittografia quantistica è stato già svolto dal Cnr di Firenze e dal Laboratorio Europeo di spettroscopia non lineare.
“Mi immagino un futuro dove un computer quantistico prenda maggiormente piede come piattaforma che oggetto fisico in sé – sottolinea Fabio Sciarrino, Professore Ordinario del Dipartimento di Fisica della Sapienza e Head of Quantum Information Lab -. Facile pensare all’acceso via cloud, dove più utenti o aziende accedono alle opportunità del quantum computing sfruttando la rete. Siamo in una fase preliminare, quella successiva potrebbe vedere una prospettiva di utilizzo più largo della tecnologia, anche se in gioco entreranno vari fattori, tra cui quelli economici”.

Tecnologia tutte le notizie sempre costantemente aggiornate! NON PERDERLE!
Aggiornamenti, Android, Notizie, Scienza, Tecnologia, Ultim'ora

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 34 minuti

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 10:23 DI DOMENICA 16 MAGGIO 2021

ALLE 12:18 DI GIOVEDÌ 20 MAGGIO 2021

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Microsoft volle le dimissioni di Bill Gates per il rapporto con una dipendente
Lo riporta il Wall Street Journal, “aveva una relazione sessuale giudicata inappropriata”
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
16 maggio 2021
10:23
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Bill Gates si dimise dal board di Microsoft prima della conclusione di un’indagine interna del cda sulla relazione avuta con una ingegnera della sua società circa 20 anni fa. Lo ha rivelato il Wall Street Journal dopo il clamoroso divorzio tra lui e la moglie Melinda, che cala il sipario su 27 anni di matrimonio.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Rivelazione a cui si aggiungono quelle del New York Times, secondo cui il 65/enne fondatore di Microsoft corteggiava le dipendenti, parlava male della moglie e cercò di chiudere in via confidenziale le accuse di molestie contro il suo money manager, Michael Larson.
Tutti dettagli che, insieme alle sue frequentazioni col defunto finanziere pedofilo Jeffrey Espstein, gettano nuova luce sul comportamento e sulla reputazione di uno degli uomini più ricchi e stimati del mondo, anche per la sua attività filantropica. L’affaire interno è stato reso noto con una lettera dalla stessa dipendente, che chiedeva anche un cambio del suo lavoro a Microsoft. Ignoto il motivo del suo gesto a così grande distanza di tempo. Ma in tempi di #Metoo il Cda della società l’ha presa seriamente e ha avviato una indagine, avvalendosi anche di uno studio legale esterno.
Alcuni membri erano convinti che Bill Gates dovesse dimettersi per un comportamento ritenuto inappropriato e lui lasciò prima della conclusione dell’inchiesta, nel marzo 2020, appena tre mesi dopo la sua rielezione. Una portavoce del magnate ha ammesso che “ci fu una relazione quasi 20 anni fa che finì amichevolmente” ma ha assicurato che “la decisione di uscire dal board non è legata in alcun modo a questa vicenda” bensì al desiderio “di spendere più tempo nella filantropia”, come manifestato anni prima.
La lettera risale agli ultimi mesi del 2019, quando la 56/enne Melinda avviò le pratiche di divorzio, in concomitanza anche con la pubblicazione delle notizie sui frequenti incontri di suo marito con Epstein, nonostante lo avesse messo in guardia contro quell’uomo. La coppia, che dispone di un patrimonio di oltre 130 miliardi di dollari, non ha reso noto il motivo della separazione. Ma i retroscena del Nyt alimentano l’ipotesi che il loro rapporto fosse compromesso da tempo.
Secondo alcune testimonianze, Bill fece delle avances a impiegate dentro e fuori l’ambiente di lavoro dopo le nozze nel 1994. Nel 2006, per esempio, subito dopo aver partecipato ad un evento con una dipendente della Microsoft, di cui era presidente, le scrisse una email chiedendole di uscire a cena. “Se questo ti mette a disagio, fai finta che non sia mai accaduto”, precisò alla donna, che scelse questa ultima exit strategy.
Uno o due anni dopo, durante un viaggio di lavoro a New York con un’altra donna che lavorava per la sua fondazione, le sussurrò in un cocktail party “Voglio vederti, cenerai con me?”. La dipendente sorrise per evitare di rispondere. Episodi che avrebbero reso imbarazzante l’ambiente di lavoro, anche se alcuni dei testimoni ritengono che il suo non fosse un atteggiamento predatorio e che non legasse le avances alla carriera delle donne che avvicinava.
Ma il suo comportamento contrastava anche con l’agenda della moglie, impegnata a rafforzare il potere delle donne e a combattere abusi sessuali e discriminazioni nei loro confronti. I due si scontrarono anche sulle accuse di molestie contro il loro money manager da parte di una donna che lavorava in un negozio di bici e che nel 2018 firmò un accordo di riservatezza in cambio di soldi. Melinda però non fu soddisfatta e fece condurre una indagine da uno studio legale durante la quale Larson fu sospeso. Ma alla fine fu reintegrato.

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Algoritmi in medicina a rischio pregiudizi
Esperti, discriminate donne e minoranze per dati limitati da AI
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
17 maggio 2021
09:48
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Con sempre più applicazioni dell’intelligenza artificiale in medicina c’è il rischio che si ripetano le discriminazioni, ad esempio di genere o razza, già viste in altri campi. L’allarme è lanciato da due editoriali, uno sulla rivista Jama e l’altro su EBioMedicine, che chiedono una ‘algoritmovigilanza’ per valutare i rischi simile alla farmacovigilanza che si usa per terapie e vaccini.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il commento su Jama Network Open, di Peter Embi della Indiana University, parte da uno studio dei ricercatori Ibm pubblicato dalla stessa rivista che ha analizzato un algoritmo usato per determinare il rischio di depressione post partum in un campione di donne.
Dall’analisi è emerso che l’algoritmo, se non viene corretto, porta a discriminazioni nei confronti delle donne di colore, causate dal fatto che agisce in base a dati raccolti su una popolazione in maggioranza di razza bianca. “Le performance degli algoritmi cambiano se sono applicati con dati o impostazioni differenti, e in base alle differenti interazioni uomo-macchina – scrive Embi -. Questi fattori possono trasformare uno strumento benefico in uno che potenzialmente causa danni”.
L’intelligenza artificiale è già entrata in uso in medicina, sottolineano due ricercatori dell’università di Stanford, Londa Schiebinger e James Zou, su EBioMedicine, con strumenti basati su algoritmi per la diagnosi di tumori, di malattie cardiache, di problemi agli occhi, con molti altri che stanno per arrivare. “Il corpo bianco e il corpo maschile sono stati da sempre la norma nella ricerca delle terapie – sottolineano – quindi è importante che i dispositivi con l’intelligenza artificiale non seguano questo stesso schema”.
In campo medico gli algoritmi aiutano nelle diagnosi, nella scelta delle terapie e nella ricerca, e possono essere degli ‘occhi aggiuntivi’ per i medici, ad esempio nel reggere i referti. Problemi di pregiudizi tuttavia possono emergere durante lo sviluppo, soprattutto se i dati usati per formare i modelli che ‘istruiscono’ gli algoritmi non sono rappresentativi, perché non tengono conto di fattori come la razza o il genere.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Un esempio, spiegano gli esperti di Stanford, sono gli ossimetri, molto utili per il monitoraggio dei pazienti con il Covid.
La tecnologia di questi dispositivi si basa sul diverso assorbimento della luce da parte dei globuli rossi quando sono ossigenati, ma anche la melanina, la sostanza che colora la pelle, la assorbe,. Il risultato è che gli ossimetri in uso oggi hanno tre volte il rischio di riportare una misura non corretta se usati sulle persone di colore, e anche gli errori nelle misure sulle donne sono più frequenti, con il risultato che se si ricade in una di queste categorie si rischia di non ricevere ossigeno quando necessario.   MEDICINA SALUTE E BENESSERE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Conferenza Google I/O, attesi Android 12 e Buds
Apertura alle 19 italiane, poi sessioni fino al 20 maggio
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
17 maggio 2021
12:33
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
S
Google I/O, la principale conferenza per gli sviluppatori del colosso americano, parte il 18 maggio in versione esclusivamente digitale e andrà avanti fino al 20 maggio. Gli annunci principali sono attesi al keynote di apertura, alle 19 italiane, che dovrebbe concentrarsi sulle novità di Android 12, la cui versione stabile è attesa per settembre.
Non si esclude il lancio di un nuovo servizio di news, visto quanto si legge nella descrizione ufficiale dell’intervento di inizio, con protagonista Sundar Pichai, CEO di Google: “Sintonizzati per scoprire come stiamo portando avanti la nostra missione di organizzare le informazioni provenienti da tutto il mondo e renderle universalmente accessibili e utili”
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Nel merito dell’aggiornamento ad Android 12, la compagnia ha già rilasciato alcune anteprime agli sviluppatori, che mostrano piccole ma concrete modifiche all’interfaccia, anche se il grosso arriverà sul palco digitale: un redesign completo dell’UI, widget impilati, una nuova schermata di blocco con un testo dell’orologio più grande e, in generale, un sistema operativo più colorato e personalizzabile.
I primi smartphone a ricevere Android 12 saranno i Pixel. Sotto il profilo hardware, ci si aspetta un nuovo modello di cuffie true wireless Pixel Buds, viste le recenti fughe di notizie. Non si sa molto sui dettagli tecnici anche se il nome probabile, Pixel Buds A, lascerebbe intendere una versione più economica, in linea con i telefonini Pixel al cui numero crescente si associa proprio la lettera A.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Ancora, si dice che Google stia sviluppando un proprio chip, il cosiddetto “GS101”, per migliorare le prestazioni per le applicazioni di machine learning, con un sistema di sicurezza Titan M aggiornato, per una maggiore attenzione alla privacy e ai dati personali degli utenti. Tutto molto simile al Secure Enclave, il coprocessore di sicurezza introdotto da Apple a partire da iPhone 5S.   ANDROID

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Ibm, carenza di chip potrebbe durare fino al 2023
Concentrarsi sugli investimenti in impianti di fabbricazione
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
17 maggio 2021
12:22
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La carenza globale di semiconduttori, un problema per il mondo tecnologico e quello delle auto, acuito dalla pandemia, potrebbe continuare fino al 2023. Lo conferma a Bbc News Jim Whitehurst, presidente di Ibm, una delle principali società al mondo produttrice di chip.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il problema è così sentito che qualche giorno fa il presidente Usa Joe Biden ha partecipato ad una riunione di colossi della tecnologia e dell’auto per studiare un piano di aiuti, che consenta anche di affrancarsi dalla Cina.
“C’è un grande ritardo tra il momento in cui viene sviluppata una tecnologia e quando entra in fabbricazione – ha spiegato Whitehurst – Quindi, francamente, stiamo guardando ad un paio di anni prima di ottenere una capacità incrementale sufficiente per alleviare tutti gli aspetti della carenza di chip”. Per il presidente di Ibm, inoltre, bisogna concentrarsi sugli investimenti in impianti di fabbricazione.
Intel, ad esempio, ha annunciato l’intenzione di investire 20 miliardi di dollari per costruire due nuove fabbriche di chip in Arizona, mentre Samsung prevede di costruire una fabbrica di chip da 17 miliardi di dollari sia in Corea del Sud sia negli Stati Uniti. Anche la taiwanese Tsmc ha innalzato la previsione sugli investimenti a 100 miliardi di dollari nei prossimi tre anni nel tentativo di aumentare la propria capacità di produzione.
La Cina, secondo il South China Morning Post, sta rastrellando e aumentando le scorte di microchip, a dispetto della carenza che il settore sta scontando a livello mondiale.
Le importazioni cinesi di semiconduttori sono salite ai massimi storici a marzo, toccando la cifra record di 58,9 miliardi di unità di microchip, per un valore di 35,9 miliardi di dollari.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Instagram al lavoro per la condivisione di post dal sito
Pubblicate su Twitter le prove di un cambio di interfaccia
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
17 maggio 2021
12:32
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Lo sviluppatore italiano Alessandro Paluzzi ha pubblicato su Twitter una serie di immagini che rivelerebbero un prossimo cambio di interfaccia per la versione web di Instagram. Questo consentirebbe agli iscritti al social network di postare anche via computer e non solo più con lo smartphone.
Paluzzi ha condiviso alcuni esempi di come apparirà la finestra di post-pubblicazione via desktop.
A
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Gli screenshot, gli unici finora a disposizione che appoggiano una tesi del genere, mostrano il nuovo menu da cui scegliere le immagini e i video da caricare e la possibilità di procedere sia nel formato originale che in uno tagliato, per una migliore integrazione nella logica di fruizione della piattaforma, prettamente da scrolling verticale. Secondo lo sviluppatore, il linguaggio di progettazione dell’interfaccia assomiglia molto alla versione dell’app mobile. Per quanto reali possano sembrare le informazioni, la funzione non è stata ancora confermata ufficialmente da Instagram o dalla società madre Facebook.
Il lavoro attuale è probabilmente in una fase di test interno, seppur molto avanzato e vicino al risultato finale. Lo stesso Paluzzi commenta: “Questa funzione è attualmente in fase di test solo internamente. Non aspettarti di poterla usare presto. Ma speriamo che non ci voglia troppo tempo”. Nuovi elementi e opzioni potrebbero essere aggiunti prima della disponibilità globale dell’aggiornamento per gli utenti su computer. Fin dal suo lancio, nel 2010, Instagram è stata un’applicazione orientata ai dispositivi mobili. Tuttavia, negli anni ha migliorato l’esperienza utente da desktop, introducendo anche i messaggi diretti e la visualizzazione delle Storie.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
WhatsApp,continua crescita app alternative Telegram e Signal
Dal 15 maggio in vigore nuova informativa privacy
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
17 maggio 2021
12:32
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Nei primi quattro mesi del 2021, le installazioni di Telegram sono aumentate del 98% su base annua e i download di Signal sono aumentati dell’1,192% su base annua. Sono i dati della società Sensor Tower, a distanza di pochi giorni dall’entrata in vigore delle nuove regole sulla privacy di WhatsApp, annunciate per l’8 febbraio scorso e poi posticipate al 15 maggio.
Telegram, l’applicazione di Pavel Durov, principale concorrente di WhatsApp, durante il primo mese dell’anno ha registrato ben 64 milioni di download (+238% rispetto al 2020), mentre Signal, chat raccomandata anche da Edward Snowden (l’ex informatico della Cia che con le sue rivelazioni ha dato il via al Datagate) 51 milioni i download (+5.001% rispetto al 2020).
Nei mesi successivi, però, entrambe le azienda hanno visto ridimensionare il numero di download, arrivando ai livelli del 2020; solo Signal continua a registrare una importante crescita.
Nonostante l’impennata di entrambe le piattaforme WhatsApp, sempre secondo Sensor Tower, continua ad essere l’applicazione di messaggistica istantanea più popolare al mondo anche se, osservano gli analisti, la situazione è in evoluzione.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Calcio: accordo antipirateria Lega Serie A-Google
De Siervo: “Ottenuti grandi risultati ma non abbassiamo guardia”
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
17 maggio 2021
17:54
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Nella battaglia contro la pirateria audiovisiva la Lega Serie A ha trovato un alleato in Google che, a seguito delle sue segnalazioni, ha rimosso dal Play Store le app che riproducevano illecitamente contenuti di proprietà della Lega Serie A. Inoltre, un nuovo accordo tra le due parti garantirà a Lega Serie A una maggior tutela dei propri prodotti sulle piattaforme di Google, grazie all’impiego di strumenti innovativi utilizzati per monitorare future violazioni del copyright.
Intanto proseguono le diffide della Lega Serie A agli hosting provider.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dopo aver ottenuto la disabilitazione dell’hosting sui cloud Worldstream e OVH, il principale intermediario internet sfruttato dalla pirateria online è ora Cloudflare, contro il quale sono state avviate le necessarie azioni legali.
“Abbiamo ottenuto dei grandi risultati nella lotta alla pirateria, ma non possiamo abbassare la guardia perché la criminalità organizzata trova sempre nuove modalità per danneggiare il nostro settore, a discapito non solo dei titolari dei diritti, ma anche dei licenziatari e dei tifosi – ha commentato l’ad della Lega Serie A Luigi De Siervo – Ringrazio le forze dell’ordine per il supporto in questa battaglia e DcP, che da anni ci assiste nella lotta alla diffusione dei servizi illegali: arriveremo presto a un livello di protezione unico al mondo”.   CALCIO

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Onu, il Covid ha mostrato l’importanza della trasformazione digitale
Oggi Giornata mondiale delle telecomunicazioni
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
17 maggio 2021
16:18
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il Covid ci ha mostrato quanto sia importante accelerare la trasformazione digitale perché tutti nel mondo possano ricevere informazioni, comunicazioni e rimanere connessi. La pandemia non solo ha evidenziato il ruolo essenziale svolto dalle tecnologie nel garantire la continuità del funzionamento della società, ma ha anche evidenziato le evidenti disuguaglianze tra e all’interno dei paesi in campo digitale.
Per questo la Giornata mondiale delle telecomunicazioni che l’Onu celebra oggi, nella data in cui nel 1865 fu creata l’Unione Telegrafica Internazionale, è ancor più significativa e vuole sottolineare l’urgente necessità di accelerare la trasformazione digitale e andare avanti per raggiungere gli obiettivi fissati dall’Agenda 2030 in modo da non lasciare indietro nessuno.
Sono molte le iniziative organizzate nel mondo in occasione di questa Giornata che mira a contribuire a sensibilizzare l’opinione pubblica sulle opportunità economiche e sociali per l’uso di Internet e di altre tecnologie dell’informazione e della comunicazione in ambito economico e sociale, nonché sui modi per colmare il divario digitale. Gli hashtag lanciati dall”Unione Internazionale delle Comunicazioni per la giornata sono: #Connect 2030 e #DigitalTransformation.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
AT annuncia accordo per fusione WarnerMedia e Discovery
Operazione da 43 miliardi di dollari
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
17 maggio 2021
14:22
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il colosso Usa delle comunicazioni AT&T ha annunciato per la fusione di WarnerMedia e Discovery, un’operazione da 43 miliardi di dollari che farà nascere un gigante dello streaming lanciando la sfida a Netflix e Disney.   ECONOMIA

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Abel, il robot di 12 anni che sa comprendere gli umani
Frutto della collaborazione tra artisti e ricercatori del Centro Piaggio
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
17 maggio 2021
16:18
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Somiglia a un ragazzo di 12 anni, sa parlare, ragionare e capire le emozioni degli esseri umani che ha davanti: si chiama Abel ed e’ il nuovo robot umanoide realizzato dai ricercatori del Centro di Ricerca ‘E. Piaggio’ dell’Universita’ di Pisa in collaborazione con la Biomimics di Londra, i laboratori dove sono nati alcuni dei piu’ famosi ‘alieni’ del cinema, come quelli di Star Wars e i dinosauri di Jurassic Park.

Una delle fasi della realizzazione del robot Abel (fonte: Centro ‘E.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Abel e’ un robot umanoide sia sotto l’aspetto estetico sia comportamentale”, ha detto Lorenzo Cominelli, del Centro di Ricerca E.Piaggio. “Non solo somiglia e si muove con noi umani, ma e’ in grado di interagire, comportarsi e percepire cio’ che lo circonda in modo analogo al nostro”. E’ il risultato finale dalla fusione di due settori della ricerca: la robotica sociale e l’affective computing, ‘condite’ dall’arte di alcuni dei maestri degli effetti speciali come Gustav Hoegen.

Un mix che permette al robot di interagire e allo stesso tempo di studiare l’interlocutore osservandone moltissimi parametri, anche elementi invisibili per l’uomo, come i piccoli cambiamenti termici sul volto visibili all’infrarosso o la frequenza del battito cardiaco, tutti elementi da cui puo’ dedurre quali emozioni prova l’umano che ha di fronte, forse meglio di come puo’ fare un umano.

Il robot Abel (fonte: Centro ‘E. Piaggio’)

Abel e’ anche in grado di elaborare concetti astratti, di affrontare ragionamenti deduttivi e induttivi e di formulare ipotesi. “Cerca di capire la persona che ha davanti – ha precisato Cominelli – e, se fa un’azione, prova a capire se ha provocato una reazion, e di che tipo. Ad esempio, in applicazioni con pazienti affetti da disturbi come Alzheimer, un robot simile puo’ essere usato per scandagliare le reazioni del paziente a una serie di comportamenti e poi capire quale possano essere le migliori risposte. Da questo lavoro il medico potra’ in seguito cercare i trattamenti piu’ efficaci. Abel ha incredibili potenzialita’ , una piattaforma per usi in moltissimi campi”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Un’isola dei Caraibi diventa la prima comunità bitcoin al mondo
A Bequia si paga tutto con criptovaluta
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
17 maggio 2021
19:02
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Un’isola dei Caraibi diventa la prima comunita’ bitcoin al mondo. A Bequia, atollo di 18 km quadrati nell’arcipelago di St Vincent e Grenadine, i residenti pagheranno proprieta’, beni e servizi anche essenziali come i generi alimentari interamente in criptovaluta.
Il progetto nasce da un’idea dello sviluppatore immobiliare Storm Gonsalves, che prevede di costruire 39 ville di lusso, negozi, una club house ed edifici con la sua azienda One Bequia.
Le proprietà possono essere acquistate utilizzando criptovaluta in cui i prezzi sono bloccati per evitare fluttuazioni durante le transazioni. Ai media, Gonsalves ha spiegato che l’acquisto di proprietà in criptovalute “diventerà una cosa molto normale negli anni a venire”. “In questo momento stiamo sperimentando una forma alternativa di finanziamento – ha precisato – E anche nuovo modo di fare marketing”.   MONDO

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Twitter, servizio abbonamento potrebbe costare meno di 3 dlr
Tra opzioni a pagamento anche funzione ‘Annulla tweet’
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
17 maggio 2021
19:28
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Twitter starebbe lavorando ad un nuovo servizio in abbonamento che potrebbe essere lanciato a breve al prezzo di 2,99 dollari al mese. La notizia, già trapelata qualche settimana fa, non è ancora ufficiale, ed è stata rilanciata nelle ultime ore dalla ricercatrice Jane Manchun Wong, che non è nuova ad anticipazioni sul mondo social.
Il piano abbonamento denominato Twitter Blue dovrebbe consentire ai sottoscrittori di beneficiare di una serie di opzioni in più, tra cui la funzione ‘Annulla tweet’ assente attualmente sulla piattaforma.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Sarebbe inoltre presente una sezione ‘Raccolte’ che consentirebbe agli utenti di salvare ed organizzare i propri tweet preferiti per facilitarne la ricerca in un secondo momento. Secondo le indiscrezioni, Twitter starebbe anche lavorando su un modello di prezzi di abbonamento a più livelli, quindi con opzioni più costose che offrirebbero ancora più strumenti. Al momento però non è chiara una data di lancio, nè ulteriori particolari.
Secondo indiscrezioni del sito The Verge che risalgono ai primi di marzo, la società avrebbe mostrato agli investitori nell’incontro annuale un potenziale nuovo servizio a pagamento per dare agli utenti contenuti da account speciali. Proprio a marzo il social dei cinguettii ha compiuto 15 anni.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Amazon tratta per acquisire Mgm per 9 miliardi di dollari
Colloqui in corso da settimane. Operazione rafforzerà Prime Video

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
18 maggio 2021
09:40
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Amazon starebbe trattando per acquisire la società cinematografica e televisiva Mgm per circa 9 miliardi di dollari (7,4 miliardi di euro).

Le trattative, secondo quanto riporta Bloomberg, sarebbe in corso da diverse settimane e al tavolo si sarebbero seduti il capo di Amazon Tv Mike Hopkins e il presidente di Mgm Kevin Ulrich.
Metro-Goldwyn-Mayer, il cui fondo Anchorage Capital rappresenta il principale azionista, è in cerca di un acquirente da mesi. La possibile acquisizione di Mgm permetterebbe ad Amazon di rafforzare ulteriormente la propria offerta su Prime Video.   ACQUISTA SU AMAZON

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Vaccini: in Usa 2/3 fake news arriva da sole 12 persone
Studio esamina ‘disinformation dozen’, anche santoni e no vax
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
18 maggio 2021
12:45
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Negli Usa quasi due terzi della disinformazione sui vaccini anti Covid su Facebook e Twitter è dovuta ad appena 12 persone, e nonostante gli sforzi dei social i loro post hanno raggiunto 29 milioni di persone. Lo afferma un rapporto delle no profit Center for Countering Digital Hate (Ccdh) e Anti-Vax Watch, basato sull’analisi di 812mila post pubblicati tra l’1 febbraio e il 16 marzo.
Della ‘disinformation dozen’, scrivono gli autori, fanno parte politici, come Robert F. Kennedy Jr, medici famosi negli Usa per le teorie no vax come la ginecologa Christiane Northrup e ‘santoni vari’. I loro profili e quelli delle loro organizzazioni sono responsabili del 65% dei post cospirazionisti, che solo nel mese di aprile sono stati visti e condivisi 29 milioni di volte. Molti dei contenuti no vax condivisi sui social, ha mostrato l’analisi, anche se non partono direttamente dai ’12’ sono comunque derivati dal loro materiale.
“Il ‘sequel’ della nostra indagine di marzo – si legge nel rapporto – rivela che un mese dopo che i dirigenti di ‘big tech’ hanno preso l’impegno davanti al Congresso di fermare questi ‘superdiffusori’ di disinformazione sui vaccini la ‘disinformation dozen’ continua ad operare attraverso Facebook, Twitter e Instagram. Dieci di questi profili sono ancora attivi su Facebook, e otto su Instagram, e almeno 105 post sono riusciti a superare le barriere messe dalle policy sulla disinformazione”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Apple Music, arrivano i brani in alta fedeltà e con audio 3D
Da riprodurre gratis su AirPods e dispositivi compatibili
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
18 maggio 2021
12:44
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Apple ha annunciato che Apple Music permetterà di riprodurre brani con una maggiore qualità sonora senza sovrapprezzo per chi è già abbonato al servizio. Con l’aggiunta del formato ‘loseless’ (alta fedeltà) e Spatial Audio (che riproduce la musica in 3D), Apple non solo da la possibilità agli ascoltatori di fruire dei loro brani preferiti in un modo più coinvolgente am anche agli artisti di beneficiare dell’aggiornamento per creare nuove esperienze sonore.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Gli abbonati ad Apple Music saranno in grado di ascoltare più di 75 milioni di canzoni in Lossless Audio, ossia nel modo in cui cantanti e band le hanno create in studio, aggiungendo l’effetto 3D che consente di mappare l’audio in diversi punti del suono percepito, invece di un solo canale specifico.
A questo, può aggiungersi il supporto nativo a Dolby Atmos. L’opzione per attivare l’audio spaziale è già presente nel menu di abbinamento dell’iPhone per le AirPods Pro e le AirPods Max. “Apple Music sta facendo il suo più grande progresso di sempre nella qualità del suono” ha detto Oliver Schusser, vice presidente di Apple Music e Beats. “Ascoltare una canzone in Dolby Atmos è una magia. La musica proviene da tutto ciò che ti circonda e suona in modo incredibile. Ora stiamo portando questa esperienza innovativa e coinvolgente ai nostri ascoltatori, con la musica dei loro artisti preferiti come J Balvin, Gustavo Dudamel, Ariana Grande, Maroon 5, Kacey Musgraves, The Weeknd e molti altri. Gli abbonati saranno anche in grado di ascoltare la loro musica nella massima qualità audio con Lossless Audio. Apple Music come lo conosciamo sta per cambiare per sempre”.
Per impostazione predefinita, Apple Music riprodurrà automaticamente i brani Dolby Atmos su tutte le AirPods e le cuffie Beats con un chip H1 o W1, così come sugli altoparlanti integrati nelle ultime versioni di iPhone, iPad e Mac. Gli album disponibili in Dolby Atmos avranno un badge dedicato al fianco della descrizione.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Microsoft Teams, nuovi sfondi e chat via sms
L’obiettivo è semplificare la comunicazione con amici e famiglia
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
18 maggio 2021
12:43
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Microsoft ha introdotto nuove funzionalità in Teams, progettate appositamente per gli utenti consumer. Finora, la piattaforma di comunicazione si era rivolta principalmente ai professionisti e lavoratori connessi da remoto.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Microsoft Teams diventa hub centrale per la comunicazione e la gestione della propria vita privata con novità come Together, con cui è possibile trasformare qualsiasi videocall tra amici e parenti in uno spazio condiviso, scegliendo tra una varietà di nuovi contesti virtuali come, ad esempio, un salotto, una caffetteria o persino un resort vacanze, per aggiungere un tocco di allegria alle proprie chiamate, quando si è distanti fisicamente. Un’altra novità riguarda l’invio di reaction e GIF, una feature derivata direttamente dalla versione business di Teams. GIF e reaction possono essere utilizzate anche a seguito di una call a cui non si è potuti partecipare per continuare la conversazione.
Microsoft Teams permetterà inoltre di invitare fino a 300 persone all’interno della stessa videochiamata, utilizzando qualsiasi device (PC, Mac o dispositivi Android o iOS) o web browser. In aggiunta a ciò, anche gli utenti che non utilizzano la piattaforma potranno visualizzare e rispondere alla chat di gruppo, utilizzando gli SMS. Infine, per ogni chat si avrà una dashboard dove organizzare tutti i contenuti condivisi all’interno del gruppo: dalle foto ai file, dai link sino ad arrivare ai task condivisi e agli eventi imminenti. Le funzionalità consumer di Teams sono disponibili gratuitamente a partire da oggi in tutto il mondo. Chi usa già l’app per lavoro dovrà semplicemente cliccare sul proprio profilo e aggiungere l’account personale. I nuovi utenti, invece, possono scaricare l’app per iOS, Android oppure desktop per scoprire tutte le novità.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Bielorussia: ‘bloccato l’accesso a sito indipendente Tut.by’
Tv Dozhd: ‘Le autorità confermano il blocco’
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
18 maggio 2021
12:39
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il sito internet di Tut.by, uno dei principali media indipendenti bielorussi, non è accessibile dal territorio della Bielorussia: lo riporta il giornale Nasha Niva, ripreso dalla tv russa Dozhd.
Dozhd fa sapere che il ministero dell’Informazione bielorusso ha confermato il blocco del sito affermando che la causa del provvedimento è la pubblicazione sul sito di “materiale di un fondo di solidarietà non registrato”.
Stamattina i media hanno dato notizia di perquisizioni della polizia nella redazione di Tut.by e nelle abitazioni di alcuni redattori del giornale.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: piattaforma AI per predire sviluppi malattia
AIforCOVID, già 1000 immagini radiografiche condivise
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
18 maggio 2021
12:44
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Condividere i dati radiologici e clinici per trovare soluzioni innovative contro il Covid-19. Questo l’obiettivo di una piattaforma che ha sviluppato metodi innovativi basati sull’Intelligenza Artificiale per predire gli sviluppi clinici della malattia causata da SARS-CoV-2 e personalizzare cosi la terapia.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
È AIforCOVID Imaging Archive, a cui oggi hanno aderito in 7 tra ospedali e istituti di ricerca.
I dati sono stati raccolti nell’ambito del progetto di ricerca multicentrico no-profit “AIforCOVID”, promosso dal Centro Diagnostico Italiano in collaborazione con Bracco Imaging, e a cui partecipano la Fondazione IRCCS Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico (Milano), Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo (Pavia), Azienda ospedaliero-universitaria Careggi (Firenze), ASST Santi Paolo e Carlo (Milano), ASST Fatebenefratelli-Sacco (Milano), ASST Ospedale San Gerardo (Monza), Ospedale Casa Sollievo della Sofferenza (San Giovanni Rotondo).
Disponibile al sito https://aiforcovid.radiomica.it/ AIforCOVID Imaging Archive contiene oltre 1000 esami radiografici del torace di pazienti positivi eseguiti al momento del ricovero. A ogni lastra sono anche associate informazioni cliniche.
L’analisi dei dati e lo sviluppo di algoritmi di Intelligenza Artificiale sono stati effettuati dall’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) di Genova e dall’Università Campus Bio-medico di Roma insieme al Centro Diagnostico Italiano e Bracco Imaging. Grazie a questi algoritmi che permettono d’individuare indicatori quali il rischio di andare incontro a un peggioramento della condizione dei polmoni, i medici riescono a valutare in anticipo la possibile necessità di una eventuale terapia intensiva.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Nuovo malware bancario dal Brasile, colpisce anche l’Italia
Si chiama Bizzarro, scoperto da ricercatori Kaspersky
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
18 maggio 2021
12:57
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
E’ allerta per Bizarro, un nuovo malware bancario che arriva dal Brasile e che ha colpito 70 banche di diversi paesi europei e sudamericani, tra questi c’è anche l’Italia. A scoprirlo i ricercatori di Kaspersky che spiegano come i criminali informatici autori di questa famiglia di virus stanno adottando diversi metodi per impedirne l’analisi e il rilevamento.
Bizarro viene scaricato aprendo un link nelle email di spam.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Una volta avviato, scarica automaticamente una cartella zip da un sito compromesso per implementare le sue funzionalità dannose. Secondo i ricercatori, il virus bancario contiene più di 100 comandi, la maggior parte dei quali vengono utilizzati per mostrare falsi messaggi pop-up agli utenti. Alcuni di questi sono strutturati in modo tale da sembrare uguali alle notifiche inviate dai sistemi bancari online.
“Oggi siamo testimoni di una tendenza rivoluzionaria nella distribuzione dei trojan bancari: gli attori locali attaccano attivamente gli utenti non solo nella loro area geografica ma anche in tutto il resto del mondo. Implementando nuove tecniche, le famiglie di malware brasiliane hanno iniziato a colpire anche in altri continenti e Bizarro, che prende di mira gli utenti europei, ne è l’esempio lampante – spiega Fabio Assolini, esperto di sicurezza Kaspersky – Questo è il chiaro segnale di quanto oggi più che mai sia necessario focalizzare i propri sforzi a livello locale sia sull’analisi dei criminali che sulla threat intelligence. Quelle che nascono come minacce localizzate, potrebbero presto diventare problemi di interesse globale”.
Per difendersi da queste crescenti minacce, gli esperti raccomandano alle aziende bancarie di aggiornare costantemente i prorpi team che si occupano di sicurezza, implementare soluzioni anti-frode ed educare i propri clienti sui trucchi che potrebbero venire utilizzati dagli aggressori, inviando regolarmente consigli su come identificare le frodi e su come agire in queste situazioni.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Google, Intelligenza Artificiale aiuta check up della pelle
Con ausilio fotocamera, “non sostituisce consulenza medica”
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
18 maggio 2021
20:44
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Uno strumento di assistenza dermatologica basato sull’intelligenza artificiale e sulla fotocamera del telefono che può aiutare a individuare problemi di pelle, capelli e unghie. Lo ha annunciato Google alla sua Conferenza mondiale degli sviluppatori.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La funzione, non ancora valutata dall’Fda americana, ha ricevuto il marchio CE come dispositivo medico di Classe I, applicabile nell’Ue.
“Ogni anno registriamo quasi dieci miliardi di ricerche Google relative a problemi di pelle, unghie e capelli. Anche se il primo passaggio di molti utenti è il motore di ricerca, può essere difficile descrivere ciò che si vede sulla pelle con le parole – spiega a società – il nostro strumento è un’applicazione che si basa sul web e speriamo di lanciare come progetto pilota entro la fine dell’anno”. Una volta avviata la funzione, bisogna semplicemente scattare delle immagini con la la fotocamera del telefono a pelle, capelli o unghie il cui stato puo’ destare preoccupazione, da diverse angolature. Poi verranno poste delle domande all’utente (su tipo di pelle, sintomi e da quanto tempo) e il modello di Intelligenza Artficiale analizzerà queste informazioni e ne trarrà un elenco di possibili corrispondenze. Lo strumento mostrerà le informazioni e le risposte esaminate dai dermatologi . “Non è destinato a fornire una diagnosi né a sostituire la consulenza medica – sottolinea Google – speriamo aiuti ad accedere a informazioni autorevoli per prendere una decisione più informata sui passi successivi da compiere”.
“Il modello di AI – spiega la società – tiene conto di diversi fattori come età, sesso, etnia e tipo di pelle e milioni di immagini relative alla pelle curata. E’ il culmine di oltre tre anni di ricerca sull’apprendimento automatico e sviluppo di prodotti”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Google, nuove funzioni privacy con Android 12
Pannello controllo e cancellazione rapida 15 minuti ricerche
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
19 maggio 2021
11:45
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Google segue Apple sul fronte privacy, mette in campo nuove funzioni che danno agli utenti più controllo dei propri dati. Una tendenza dei big della tecnologia che avrà un impatto sia sull’esperienza d’uso dei servizi digitali, sia sulla profilazione a fini pubblicitari.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il gigante dei motori di ricerca ha aperto la sua Conferenza degli sviluppatori, quest’anno in forma virtuale mentre lo scorso anno era saltata per la pandemia, annunciando nuove funzioni che arriveranno con l’aggiornamento del sistema operativo Android, presente su 3 miliardi di dispositvi nel mondo. In apertura dell’evento con molte novità che spingono sull’Intelligenza Artificiale (AI), anche un pensiero da parte del Ceo Sundar Pichai, a quei paesi come il Brasile e l’India, il suo d’origine, che ancora attraversano momenti difficili per la pandemia.
Tra le novità di Google in arrivo in chiave privacy, un pannello di controllo in cui gli utenti vedranno quando le app scaricate sul loro smartphone accedono alla posizione della loro videocamera, microfono o dispositivo. Sarà introdotta anche una funzione di “cancellazione rapida” degli ultimi 15 minuti della cronologia delle ricerche con un tocco dal menu del proprio account Google e un pulsante che avviserà ogni volta che una password potrebbe essere stata compromessa, con la possibilità di cambiarla velocemente. “Non vendiamo le vostre informazioni personali a nessuno, ne’ usiamo informazioni sensibili per gli annunci”, sottolinea Jen Fitzpatrick, vicepresidente senior di Google Maps.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Poche settimane fa Apple ha aperto la strada introducendo, con un aggiornamento del sistema operativo iOS, una funzione che si chiama ‘App Tracking Transparency’ che permette agli utenti di non dare il consenso alle app di tracciare i propri dati per scopi pubblicitari. Una svolta in termini di privacy che ha fatto storcere il naso a giganti come Facebook. Secondo un recente sondaggio, dopo il rilascio di questa funzione, solo 1 utente su 10 ha accettato di farsi tracciare. A dimostrazione che il vento sta cambiando e le grandi aziende tecnologiche devono adeguarsi alle richieste degli utenti.
Alla conferenza di Google che si tiene fino al 20 maggio, oltre ai tanti annunci su Mappe, Android 12 che cambia volto e gli smartwatch per cui c’è una collaborazione con Samsung, il colosso di Mountain View ha chiaramente mostrato che punta sull’Intelligenza Artificiale, anche con applicazioni dal punto di vista medico (nella mammografia e nei problemi della pelle).
Sta lavorando su un sistema di apprendimento dei linguaggio che si chiama LaMDA (Language Model for Dialogue Applications) e che grazie al machine learning consentirà di interloquire con l’assistente vocale e con il sistema di ricerca nel modo più colloquiale possibile, con più sfumature, esattamente come se stessimo parlando con una persona reale. Google prepara anche un potenziamento del suo ‘core business’, il motore di ricerca, grazie all’AI. Sarà velocizzato da una tecnolgia che si chiama Mum (Multitask Unified Model) e che comprenderà meglio le domande più complesse degli utenti consentendo di velocizzare le ricerche. Mum viene addestrato in 75 lingue diverse ed è multimodale, quindi comprende le informazioni attraverso testo e immagini e si estenderà anche potrà estendersi più modalità come video e audio”.

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Bitcoin, ‘brucia’ 270 mld con caduta sotto 40mila dollari
Criptovaluta lontana il 39% dal record assoluto di metà aprile
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
18 maggio 2021
16:17
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il tonfo del Bitcoin, ai minimi dal 9 febbraio sotto quota 40.000 dollari, ha mandato in fumo 270 miliardi di dollari di ‘crypto market’. E’ la stima della Cnbc, sulla base del minimo intraday di 38.585,86 dollari, con una perdita oltre il 13%, in base ai dati di CoinDesk.
La cripto valuta è lontana intorno al 39% dal record assoluto di di metà aprile a 64.829,14 dollari.
La frenata è stata accelerata dalla decisione di Tesla del 12 maggio di sospendere gli acquisti di auto accettando Bitcoin, mentre oggi ha pesato la Banca centrale cinese (Pboc) ha ribadito che i token digitali non possono essere usati come forma di pagamento.
La (Pboc)  ha ribadito che i token digitali non possono essere utilizzati come forma di pagamento. E il bitcoin ha ceduto il 9,78%, a 39.030,80 dollari, in scia a una settimana negativa appesantita dai commenti di Elon Musk. Ether segna un tracollo del 15,23%, a 2.882,70 dollari, mentre Dogecoin uno del 17,93% a 0,3913 dollari. La mossa della Pboc non è nuova: nel 2017, ad esempio, chiuse le piattaforme di criptovaluta, soffocando un mercato speculativo pari al 90% del commercio globale di Bitcoin.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
I Bitcoin e le altre criptovalute crollano dopo che la Banca centrale cinese (Pboc) ha ribadito che i token digitali non possono essere utilizzati come forma di pagamento. La criptovaluta più grande cede il 9,78%, a 39.030,80 dollari, in scia a una settimana negativa appesantita dai commenti di Elon Musk sullo stop al suo uso per l’acquisto di auto Tesla.
Ether segna un tracollo del 15,23%, a 2.882,70 dollari, mentre Dogecoin uno del 17,93% a 0,3913 dollari. La mossa della Pboc non è nuova: nel 2017, ad esempio, chiuse le piattaforme di criptovaluta, soffocando un mercato speculativo pari al 90% del commercio globale di Bitcoin.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Snam, primo test per acciaio green con uso di gas e idrogeno
Prova ha avuto successo. Iniziativa in impianto del gruppo Giva
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
19 maggio 2021
10:49
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Si è tenuto a Rho (Milano), nello stabilimento Forgiatura A. Vienna del gruppo Giva, il primo test a livello globale di utilizzo di una miscela di gas naturale e idrogeno al 30% nei processi di forgiatura utilizzati nella lavorazione dell’acciaio su scala industriale.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La sperimentazione ha previsto l’utilizzo del mix idrogeno-gas per riscaldare i forni dell’impianto ed è stata effettuata con successo dopo studi e test in laboratorio durati un anno. Protagoniste dell’iniziativa sono Snam, che ha sviluppato e promosso il progetto, la multinazionale Rina, per le prove di laboratorio, e Gruppo Giva. Il potenziale del progetto in termini di sostenibilità ambientale e competitività economica è rilevante. Si stima infatti che l’utilizzo permanente di una “miscela del 30% di idrogeno verde, ottenuto cioè con fonti rinnovabili, sul totale del gas consumato dai tre stabilimenti di forgiatura del Gruppo Giva porterebbe a una riduzione delle emissioni di Co2 nell’ordine delle 15.000 tonnellate annue, l’equivalente di circa 7.500 auto”, spiegano una nota.
L’idrogeno può diventare nel medio-lungo termine la “soluzione per decarbonizzare il settore siderurgico e tutte le industrie con un consumo intensivo di energia”, afferma Marco Alverà, amministratore delegato di Snam.
“Per il nostro gruppo l’idrogeno può rappresentare un grande alleato”, conclude Jacopo Longhi Vienna del gruppo Giva. Il test svolto è la dimostrazione “concreta che la filiera italiana dell’idrogeno può contribuire significativamente a decarbonizzare settori il siderurgico”, conclude Ugo Salerno, presidente e amministratore delegato di Rina.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Confcommercio-eBay, cresce il progetto per i Borghi digitali
Arrivano a nove con oltre 140 imprese locali coinvolte
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
19 maggio 2021
11:52
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il progetto “Borghi digitali”, lanciato da eBay e Confcommercio per aiutare le imprese locali ad aprirsi al mercato digitale, continua la sua crescita anche nel 2021. Sei i borghi coinvolti nella nuova edizione: Spilimbergo (Pordenone), Bellagio (Como), Caorle (Venezia), Assisi (Perugia), Ruvo di Puglia (Bari) e San Giovanni in Fiore (Cosenza).
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Questi si aggiungono ai tre borghi (Borgo San Lorenzo e Sansepolcro in Toscana, e Norcia in Umbria) già presenti, per un totale di nove borghi sull’intero territorio nazionale e la partecipazione di oltre 140 imprese locali.
Alle attività aderenti all’iniziativa, eBay e Confcommercio hanno offerto un corso di formazione di 35 ore per ogni esercente tramite il quale ciascun partecipante è stato seguito nell’apertura di un canale online e ha appreso le strategie per cogliere le opportunità dell’ecommerce. Obiettivo del progetto è quello di aiutare le attività offrendo uno strumento in più per raggiungere nuovi acquirenti, in un’ottica in cui entrambe le dimensioni, fisica e digitale, contribuiscono al successo del business.
Secondo un’analisi dell’Ufficio studi Confcommercio, tra il 2012 e il 2020 è proseguito il processo di desertificazione commerciale delle città italiane, con oltre 77mila attività di commercio al dettaglio e quasi 14mila imprese di commercio ambulante in meno (-14% circa), e la pandemia da Covid-19 ha contribuito ad acuire questa tendenza. Nel 2021, infatti, solo nei centri storici dei 110 capoluoghi di provincia e altre 10 città di medie dimensioni, il numero di imprese di commercio al dettaglio rischia di ridursi del 17,1%.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Open Fiber, oltre 10.500 scuole raggiunte dalla fibra ottica
Garantire migliori performance per didattica di oggi e futuro
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
19 maggio 2021
13:59
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“La rete in fibra ottica di Open Fiber è già disponibile in oltre 10.500 scuole su tutto il territorio nazionale”. Lo spiega una nota dell’azienda che conferma “al centro del proprio piano industriale la connessione degli istituti scolastici al fine di garantire le migliori performance per la didattica di oggi e del futuro”.
Per facilitare le attivazioni della connessione a banda ultra-larga negli istituti scolastici, Infratel ha indetto il bando “Piano Scuole”. Il Piano prevede che gli istituti possano richiedere una connessione simmetrica in fibra fino ad 1 Gigabit al secondo e che il servizio sia gratuito per gli istituti per un periodo di cinque anni. “Anticipando il Piano Italia 1 Giga sul quale sta lavorando il governo – sottolinea il direttore marketing e commerciale di Open Fiber, Simone Bonannini – abbiamo già cablato oltre 10.500 scuole su tutto il territorio nazionale, con l’obiettivo di garantire a quanti più possibile il diritto allo studio nella scuola del futuro che sarà sempre più digitale. Siamo certi che, grazie alle risorse pubbliche e con il contributo della nostra rete, sempre più scuole potranno garantire un efficace utilizzo degli strumenti tecnologici a favore della formazione dei nostri studenti”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Google, campus negli Usa per il super computer quantistico
Macchina per sfide globali, da clima a nuovi farmaci
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
19 maggio 2021
17:38
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Realizzare una serie di computer quantistici, più veloci, che possano risolvere le più grandi sfide globali, come la sostenibilità e la scoperta di nuove cure mediche. E’ l’obiettivo di Google, che alla Conferenza degli Sviluppatori in corso in formato virtuale per la pandemia, ha svelato Il Quantum AI Campus a Santa Barbara, in California.
“Guardando avanti di dieci anni, nel futuro, molte delle più grandi sfide globali, dai cambiamenti climatici alla gestione della prossima pandemia, richiederanno un nuovo tipo di computing – ha spiegato Erik Lucero, Lead Engineer, Google Quantum AI – Per creare batterie migliori (così da ridurre il peso sulla rete elettrica), sintetizzare un fertilizzante che possa nutrire tutto il mondo senza generare il 2% delle emissioni nocive globali, elaborare farmaci più efficaci, dobbiamo comprendere e progettare meglio le molecole.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Ciò significa dover simulare in modo più accurato i processi della natura, ma non è possibile farlo affidandosi ai computer tradizionali”.
Nei piani di Google, entro la fine del decennio, il campus costruirà una macchina ‘quantum error correction’, capace di ridurre a zero eventuali inesattezze di misurazione e analisi.
Per raggiungere l’obiettivo, un milione di qubit fisici funzioneranno di concerto all’interno di un computer quantistico delle dimensioni di una stanza. Secondo Google, un grande passo avanti rispetto ai sistemi di dimensioni modeste di oggi, inferiori a 100 qubit. Il campo ospiterà i lavoratori impiegati nel progetto, che dovrebbe portare alle prime applicazioni industriali già nel 2029.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Apple mantiene obbligo delle mascherine in negozi Usa
Nonostante indicazioni Cdc, lo riporta Bloomberg
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
19 maggio 2021
17:38
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Apple ha deciso di mantenere in vigore l’obbligo di indossare le mascherine all’interno dei suoi negozi negli Stati Uniti, nonostante le indicazioni del Centers for Disease Control and Prevention (Cdc) che permettono a chi è vaccinato di circolare in luoghi all’aperto e al chiuso senza dispositivo di protezione individuale, ad eccezione di mezzi pubblici e ospedali. Stando a Bloomberg che cita delle fonti, la decisione di Apple poggia sulla volontà di continuare a controllare la situazione nelle prime fasi di riapertura generali, per una maggiore sicurezza di dipendenti e clienti.
L’alleggerimento delle norme introdotta dalla Cdc ha sollevato molte preoccupazioni da parte delle grosse catene commerciali statunitensi, che esprimono la difficoltà nel determinare con certezza chi è stato vaccinato, con l’eventuale problematica che anche chi non lo è potrebbe sentirsi libero di entrare nei negozi senza mascherina.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Ciò esporrebbe i lavoratori non ancora immuni ad un rischio maggiore di esposizione al virus. Walmart e Costco sono tra i marchi che hanno accettato il via libera della Cdc mentre con Apple si sono schierati Target e Macy’s. Apple richiede ai visitatori degli store di sottoporsi al controllo della temperatura all’ingresso, di indossare una mascherina, utilizzare un disinfettante per le mani e tenersi a distanza dai dipendenti e altri acquirenti. Non è chiaro se, qualora altri Paesi dovessero eliminare l’obbligo delle mascherine per i vaccinati, Apple manterrà lo stesso modus operandi anche al di fuori degli Stati Uniti. La Mela è stata tra le aziende che prima di altre ha deciso di chiudere i suoi punti vendita, con riaperture parziali e centellinate.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: cancellata fiera tecnologica Ifa di Berlino
L’organizzazione, “nuove incertezze sulla salute globale”
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
19 maggio 2021
13:59
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Cancellata a causa del Covid-19 la Fiera tecnologia Ifa di Berlino che avrebbe dovuto tenersi in presenza a settembre. Lo ha annunciato la stessa organizzazione a causa delle “nuove incertezze sulla salute globale” come le varianti asiatiche e la campagna vaccinale non omogena in tutto il mondo e a seguito “delle conversazioni avute con gli esperti tedeschi di salute pubblica e con gli stakeholder interessati”.
“Ci sono troppe incertezze oggi – spiegano – In questo momento è quasi impossibile per chiunque pianificare in modo responsabile la propria partecipazione a qualsiasi fiera, ci rivediamo nel 2022”.
“Non abbiamo preso questa decisione alla leggera ma la salute e la sicurezza di tutti deve essere fondamentale. Ci rivedremo nel 2022”, ha sottolineato Martin Ecknig, Ceo di Messe Berlin. Ad oggi, resta in piedi come evento fisico e digitale il Mobile World Congress di Barcellona, dal 28 giugno al 1 luglio, nonostante i principali marchi tecnologici al mondo, Samsung, Google, Nokia, Sony, Ericsson e altri, abbiano ufficializzato la loro assenza. Nel 2019, l’Ifa di Berlino ha ospitato oltre 238 mila persone, 1.900 aziende e partner e più di 5.000 giornalisti.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Israele-Palestina, anche i social sono divisi
Crescono follower e sostegno per Netanyahu ma anche le critiche
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
19 maggio 2021
14:39
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
È passata più di una settimana ormai da quando dopo l’ultimatum di Hamas a Israele, allo scadere dell’ora indicata, le 18, più di 30 razzi sono partiti dalla Striscia verso Gerusalemme e le comunità israeliane. Da allora le armi non si sono ancora fermate.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Al 16 maggio, secondo le cifre riportate dall’OCHA, l’ufficio delle Nazioni Unite per il coordinamento degli affari umanitari, sono morti 149 palestinesi e 3 israeliani. E sono rimasti feriti 6.472 palestinesi e 46 israeliani. L’ultimo capitolo di una guerra, ancora in corso, che, con maggiore o minore intensità, non ha fine dal 1948.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
DataMediaHub ha voluto capire quale sia il sentimento delle persone al riguardo analizzando le conversazioni online (social + news online + blog e forum) relative alla due parole chiave maggiormente utilizzate: “Palestine” e “Gaza”.
Complessivamente, per la parola “Palestine”, si sono avute 17 milioni di citazioni, da parte di 1,2 milioni di autori unici, i cui contenuti hanno coinvolto (like + commenti + condivisioni) 66,1 milioni di persone. Per il termine “Gaza” invece le citazioni sono state 15,2 milioni, da parte di 910mila autori unici, i cui contenuti hanno coinvolto 72,4 milioni di persone. Il picco massimo di citazioni per “Palestine” si è registrato tra le 00:00 e l’01:00 del 11/05, con più di 263mila mention in una sola ora. Per “Gaza” invece il picco massimo è stato tre l’01:00 e le 02:00 del 14/05 con oltre 270mila citazioni in una sola ora.
Il post che ha creato il maggior coinvolgimento è un tweet del 14 maggio scorso, di Zayn, account con oltre 30 milioni di follower, che recita: «Sono con il popolo palestinese. Il mio cuore soffre per le famiglie che hanno perso i propri cari. Non possiamo essere testimoni silenziosi di bambini rimasti orfani e assassinati e non rivendicare i diritti umani di tutti i palestinesi! Questo deve finire. Palestina libera». Ha ottenuto poco meno di 200mila retweet e più di 632mila like. Infatti, anche dalla nostra analisi emerge come per entrambe le parole chiave vi sia una netta prevalenza di sentiment negativo, di critica verso le ritorsioni di Israele più che verso le azioni di Hamas. Insomma, non pare esservi dubbio rispetto al fatto che online la condanna nei confronti delle azioni intraprese da Israele sia pressoché unanime, come mostra nel dettaglio l’infografica.
Se questi sembrano essere i risultati, abbiamo voluto approfondire ulteriormente analizzando in maniera specifica le conversazioni sugli account Facebook e Instagram di Netanyahu. Dal 10 al 17 maggio il premier Israeliano, che conta più di 2,6 milioni di follower su Facebook, ha postato sulla propria pagina 49 contenuti, pari ad una media di 6 post al giorno. Di questi l’81.6% sono stati foto o video. Tali contenuti hanno generato complessivamente 1,9 milioni di interazioni, circa 241mila al giorno di media, pari ad un tasso di coinvolgimento medio giornaliero del 1.47%. Il 62.4% di queste interazioni sono stati “mi piace” e l’11.1% “amore”. Solo lo 0.60% è stato invece di rabbia e il 0.52% di scherno (faccina che sghignazza). Un’indicazione sul gradimento da parte dei fan, dei sostenitori di Netanyahu confermata anche dalla crescita di follower: +53.700 (+2.06%) in una settimana. Sempre nello stesso arco temporale, su Instagram, Netanyahu (poco meno di un milione di follower) ha prodotto 41 post, pari ad una media di più di 5 post giornalieri. Questi hanno generato 2,3 milioni di interazioni. Una media di circa 292mila interazioni giornaliere. Il maggior numero di interazioni è stato generato dalle foto, che sono state anche il tipo di contenuto maggiormente proposto (31.7% del totale). I like sono stati il 62.1% del totale delle interazioni, il restante 37.9% commenti. Una discreta quantità di questi ultimi sono  critici, con appelli di vario genere e intensità alla liberazione della Palestina. In ogni caso, così come per Facebook, l’account Instagram del premier Israeliano ha guadagnato più di 42mila follower, pari ad una crescita del 4.4%. Se, come è ragionevole fare, consideriamo la crescita di follower un segno di sostegno, confermato dalla tipologia di interazioni su Facebook, come abbiamo visto, appare piuttosto evidente che Netanyahu gode del sostegno di una parte della popolazione. Insomma, anche i social restituiscono l’immagine della frattura con da un lato critiche, spesso aspre, nei confronti di Israele e delle sue ritorsioni e, dall’altro lato, il sostegno al premier israeliano.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
P.a: IO app, 5 mila amministrazioni hanno integrato servizi
IO supera gli 11,3 mln download
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
19 maggio 2021
16:02
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Cresce a ritmo sostenuto la presenza di nuovi servizi sull’app IO, concepita per essere il punto di accesso mobile a tutti i servizi digitali della Pubblica Amministrazione. A poco più di un anno dall’arrivo di IO sugli app store nella primavera del 2020, oltre 5 mila Enti pubblici, a partire dai Comuni, hanno portato più di 12 mila servizi su questo nuovo canale digitale a disposizione di cittadini e PA.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
È in aumento continuo anche il numero dei download dell’app, che supera oggi gli 11,3 milioni. Per molti cittadini, IO è diventato uno strumento familiare, da utilizzare nella vita di tutti i giorni: sono in media 3,4 milioni le persone che aprono e consultano l’app settimanalmente. E’ il bilancio contenuto in una nota di PAgoPA.
Da aprile 2020 ad oggi, i dati relativi alla diffusione di IO – tra le piattaforme in carico alla società PagoPA S.p.A. per accelerare la transizione digitale – mostrano un’adozione progressiva dell’app da parte delle pubbliche amministrazioni su tutto il territorio nazionale. In particolare, dall’inizio del 2021 si è osservata un’accelerazione. Stando al ritmo registrato solo nell’ultimo mese, ogni giorno fanno il loro ingresso in app quasi 30 enti, che rendono disponibili circa 50 nuovi servizi.
Oltre il 95% degli enti oggi presenti su IO è costituito da Comuni – piccoli e grandi, dal Nord al Sud – che hanno avviato il percorso di integrazione dei propri servizi digitali in app, così da offrire a tutti i cittadini una nuova esperienza di interazione con lo Stato, più semplice, moderna ed efficace.   POLITICA  ECONOMIA

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

La ‘banca delle voci’, l’idea di Falcone per riconoscere gli intercettati
Il progetto del magistrato era confrontare gli audio dei mafiosi già noti con quelli di volta in volta ascoltati nelle intercettazioni, come ha rivelato il professor Cesari, che lavorò sulle perizie foniche
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
PALERMO
19 maggio 2021
17:31
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Giovanni Falcone aveva in programma di realizzare una “banca delle voci” già note degli affiliati a Cosa nostra, da utilizzare all’occasione per confrontarle con i parlatori anonimi che di volta in volta venivano intercettati. A 29 anni dalla strage di Capaci, in cui la mafia uccise il magistrato, la moglie Francesca Morvillo e gli uomini della scorta, lo rivela il professor Ugo Cesari, otorinolaringoiatra e foniatra, docente all’università Federico II di Napoli, consulente del giudice.
Quelle perizie, corredate di tracciati spettrografici, erano poco usate negli anni Ottanta: “Solo più tardi – osserva Cesari – anche i pm di Napoli ne compresero l’utilità per le intercettazioni telefoniche ed ambientali e mi coinvolsero nelle loro indagini in qualità di consulente”.
Dopo il 23 maggio del ’92 Cesari non torno più a Palermo per le perizie foniche.
“Quel giudice che mi assegnava le perizie – dice -, il genio che voleva allestire la banca dati delle voci, non c’era più”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Tesla brucia 300mld valore da gennaio,Musk avanti su Bitcoin
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
19 maggio 2021
18:32
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
19 maggio 2021
18:32
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il Bitcoin è sotto pressione ma Elon Musk non sembra voler arretrare e vendere la criptovaluta. Con degli emoji il patron di Tesla twitta “Tesla has diamond hands”, espressione che indica la volontà di un investitore di mantenere invariata la sua posizione nonostante i potenziali rischi e le perdite.
Tesla è in calo a Wall Street, dove arriva a perdere il 5,4% bruciando 300 miliardi di dollari di capitalizzazione di mercato da gennaio.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: su Facebook e Instagram rimossi 18 mln contenuti
Report, grazie ad AI diminuiti post che incitano all’odio
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
19 maggio 2021
19:12
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Dall’inizio della pandemia all’aprile 2021 Facebook e Instagram hanno rimosso più di 18 milioni di contenuti a livello globale in violazione delle policy sulla disinformazione e sui danni legati al Covid-19. Lo spiega la società nel suo report trimestrale sull’applicazione degli standard della comunità.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Il Covid-19 continua ad essere un importante problema di salute pubblica, per questo ci impegniamo a dare accesso alle persone ad informazioni autorevoli, comprese quelle sui vaccini”, spiega Guy Rosen, Vicepresidente of Integrity.
Secondo Facebook, inoltre, più di 5 milioni di persone in tutto il mondo hanno usato cornici e adesivi del profilo che caratterizzano chi si è vaccinato, sviluppati in Usa in collaborazione con il Department of Health and Human Services and the Centers for Disease Control and Prevention. Su Instagram questi adesivi sono stati utilizzati più di 7 milioni di volte.
Oltre ai contenuti dannosi sul Covid-19, riguardo più in generale al report sull’applicazione degli standard della comunità, Facebook spiega nel documento che sulla piattaforma sono diminuiti i contenuti che incitano all’odio, grazie anche all’uso dell’Intelligenza Artificiale che aiuta a trovarli prima che gli utenti li segnalino. Nel primo trimestre 2021 il dato è di 0.05-0.06%, in pratica 5-6 visualizzazioni ogni 10.000 contenuti. Invece la diffusione di contenuti violenti e grafici è stata dello 0,01-0,02% su Instagram e 0,03-0,04% su Facebook, in calo rispetto allo 0,05% dello scorso trimestre.
Infine, secondo il rapporto, Facebook nel primo trimestre 2021 è intervenuta su 8,8 milioni di contenuti di bullismo e molestie, in aumento rispetto ai 6,3 milioni del quarto trimestre 2020, “anche grazie ai miglioramenti della tecnologia di rilevamento proattivo”. Mentre su Instagram è intervenuta su 5,5 milioni di contenuti di bullismo e molestie (erano 5 milioni nel quarto trimestre 2020). Su Facebook ha agito su 9,8 milioni di contenuti di odio organizzato (6,4 milioni nel trimestre precedente) e 25,2 milioni di contenuti di incitamento all’odio (erano 26,9 milioni). Su Instagram è intervenuta su 324.500 contenuti di odio organizzato (308.000 nel quarto trimestre 2020) e 6,3 milioni di contenuti di incitamento all’odio, rispetto ai 6,6 milioni del trimestre precedente.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Tim: nel trimestre ricavi stabili, sforbiciata a debito
Ebitda a 1,6 miliardi

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
19 maggio 2021
20:35
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Tim chiude il primo trimestre dell’anno con ricavi “a 3,8 miliardi in linea con l’anno precedente” e “la riduzione del debito in linea con gli obiettivi di piano” con una sforbiciata di 5,6 miliardi anno su anno. L’Ebitda organico, si legge in una nota, si attesta a 1,6 miliardi (-1,3%) “in linea con le previsioni di piano” e il risultato netto, escludendo le partite non ricorrenti, si attesta a 0,1 miliardi.
L’accantonamento destinato all’uscita di personale per il pensionamento anticipato e volontario prevista nel secondo trimestre di quest’anno (circa 1.300 persone) ha portato il trimestre in rosso per 200 milioni.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
TikTok: si dimette a sorpresa Ceo ByteDance, Zhang Yiming
Il gruppo della popolare app sarà guidato da Liang Rubo
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
20 maggio 2021
08:42
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Zhang Yiming, il co-fondatore di ByteDance, cui fa capo la popolare app di videoclip TikTok, ha annunciato a sorpresa che lascerà la carica di Ceo e passerà a un nuovo ruolo entro la fine dell’anno concentrandosi sulla “strategia a lungo termine”.
Zhang, 38 anni, sarà sostituito da Liang Rubo, altro co-fondatore e attuale capo delle risorse umane, destinato a ricoprire la guida di ByteDance.
“La verità è che mi mancano alcune delle capacità che rendono un manager ideale. Sono più interessato ad analizzare i principi organizzativi e di mercato che che a gestire effettivamente le persone”, ha scritto Zhang in una nota ai dipendenti.

Tecnologia tutte le notizie tutte le innovazioni informazioni approfondimenti curiosità e davvero tanto altro! LEGGI!
Aggiornamenti, Android, Notizie, Scienza, Tecnologia, Ultim'ora

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 28 minuti

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 17:01 DI MARTEDÌ 11 MAGGIO 2021

ALLE 10:23 DI DOMENICA 16 MAGGIO 2021

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Biografo Bill Gates, ‘da giovane era un donnaiolo’
Nyp, ‘Organizzava feste in piscina con spogliarelliste’
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
11 maggio 2021
17:01
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Bill Gates da giovane era un “donnaiolo” , anche dopo aver incontrato Melinda. Dopo le notizie secondo cui quest’ultima avrebbe contattato gli avvocati divorzisti già nel 2019, quando divennero pubbliche le frequentazioni del marito con Jeffrey Epstein, il New York Post cita un biografo del fondatore di Microsoft, James Wallace.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Nella biografia del 1997 ‘Overdrive: Bill Gates e la corsa al controllo del cyberspazio’ – scrive il tabloid – Wallace descrive come lo stile di vita selvaggio di Gates era ben noto nella sua cerchia ristretta. Per Wallace, tuttavia, quotidiani come il New York Times hanno nascosto di proposito le notizie poco lusinghiere su Gates e non hanno mai parlato “delle feste che Bill avrebbe organizzato nella sua casa di Seattle”: “Sarebbe stato in uno dei nightclub della città, pagando delle ballerine per nuotare nude con i suoi ospiti nella sua piscina coperta”. Abitudini che per il biografo erano una prosecuzione di quelle che aveva ai tempi di Harvard, quando “gli piaceva frequentare la ‘Combat Zone’ di Boston, con spettacoli porno, prostitute e locali con le spogliarelliste”. Wallace precisa che questo stile di vita proseguì “per un po'” anche quando Bill iniziò a frequentare Melinda nel 1988. E lei “era ben consapevole che lui fosse un donnaiolo”. La coppia, ha spiegato, “si è lasciata per quasi un anno” a causa del rifiuto di Gates di impegnarsi: “Quando sono tornati insieme nel 1992, tuttavia, il rapporto è diventato più stretto e più forte”. Anche l’ex dirigente di Microsoft e amico di Gates Vern Raburn si è detto d’accordo con la versione riportata dalla biografia: “Sicuramente prima del matrimonio a Bill piaceva fare festa – ha rivelato al Daily Mail – Ma non ho mai visto niente di tutto ciò dopo le nozze”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Ericsson, il 5G corre veloce nonostante la disinformazione
Studio, in Italia 27% vuole passare a reti nuova generazione
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
12 maggio 2021
10:18
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Gli attuali utenti del 5G spendono in media anche due ore in più sul cloud gaming e un’ora in più sulle app di realtà aumentata a settimana, rispetto a chi usa il 4G. L’Italia fa registrare la percentuale europea più alta nel desiderio di dotarsi della rete di nuova generazione.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Sono i dati dello studio di Ericsson ‘Five Ways to Better 5G’, risultato di un’indagine globale su come il 5G sta già cambiando le abitudini dei consumatori di 26 mercati, tra cui Italia, Stati Uniti, Cina, Corea del Sud e Regno Unito. Lo studio è rappresentativo di 1,3 miliardi di utenti smartphone, tra cui 220 milioni di abbonati 5G.
In Italia sono stati intervistati 1.000 consumatori tra dicembre 2020 e febbraio 2021, di cui 215 utenti 5G.
L’incertezza finanziaria e la campagna di disinformazione sul 5G hanno influito sulle intenzioni dei consumatori nostrani di passare al nuovo standard. A fine 2020, infatti, il 27% degli utenti italiani ha espresso la volontà di passare al 5G, un calo del 5% rispetto a quanto registrato nel 2019 (32%). L’Italia fa comunque registrare la percentuale europea più alta nel desiderio di dotarsi della rete di nuova generazione. Ad aprile, il 12% dei consumatori ha detto di voler passare al 5G entro il 2021. Lo studio di Ericsson ha individuato cinque aspetti che caratterizzano il 5G italiano. In primis, la necessità di colmare il gap in termini di conoscenza, senza il quale, il 23% in più di utenti smartphone avrebbe adottato il 5G entro la fine del 2020. In Italia il 17% di utenti ha diminuito l’uso del Wi-Fi dopo essere passati al 5G. In termini di soddisfazione, la copertura indoor è due volte più importante rispetto alla velocità e al consumo della batteria. Cresce la domanda di app e servizi ma il 71% vorrebbe app più innovative. Infine, gli italiani sarebbero disposti a pagare il 22% in più per avere abbonamenti 5G comprensivi di servizi digitali.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
WhatsApp, dal 15 maggio nuova informativa privacy
Se non si accetta, dopo qualche settimana funzionalità limitate
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
12 maggio 2021
10:58
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Si avvicina il 15 maggio, giorno in cui gli utenti di WhatsApp dovranno accettare i nuovi termini sulla privacy. Inizialmente prevista per l’8 febbraio, la data era stata spostata dalla società di proprietà di Facebook dopo il malcontento degli utenti e l’intervento dell’Autorità europea e italiana che hanno accusato l’app di poca chiarezza.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La premessa è le novità riguardano WhatsApp Business e che per gli utenti europei, per via del Gdpr, nulla cambierà in termini sostanziali rispetto al regime precedente.
“Il 15 maggio – spiega la chat nell’apposita sezione – non sarà eliminato nessun account e non si perderanno funzionalità a seguito di questo aggiornamento. Nelle ultime settimane abbiamo mostrato una notifica in WhatsApp con maggiori informazioni. Dopo aver dato a tutti il tempo necessario per controllare le informazioni presentate, continuiamo a ricordare, a chi non lo avesse ancora fatto, di verificarle e accettarle. Dopo un periodo di alcune settimane, il promemoria diventerà persistente”.
Sarà a partire da questo momento, cioè quando si riceverà il promemoria persistente che l’utente – spiega WhatsApp – avrà “accesso limitato alle funzionalità” fino a quando non accetterà gli aggiornamenti. Ad esempio, non si potrà accedere all’elenco delle chat, ma si potrà rispondere alle chiamate e alle videochiamate in arrivo. Se si sono abilitate le notifiche, si potranno toccare per leggere o rispondere ai messaggi, o richiamare in caso di chiamata o videochiamata persa. Dopo alcune settimane con funzionalità limitate – conclude la chat – “non potrai ricevere chiamate in arrivo o notifiche e WhatsApp interromperà l’invio di messaggi e chiamate al tuo telefono”.
“Abbiamo passato gli ultimi mesi a fornire ai nostri utenti maggiori informazioni sull’aggiornamento – spiega un portavoce di WhastApp – In questo periodo, la maggior parte delle persone che lo hanno ricevuto hanno già accettato l’aggiornamento. Gli account di coloro che non hanno ancora avuto la possibilità di accettare l’aggiornamento però, non verranno cancellati o perderanno funzionalità il 15 maggio. Continueremo a mandare promemoria a questi utenti all’interno di WhatsApp nelle settimane a venire”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
A ridosso della fatidica data la Germania ha bloccato la raccolta dei dati di WhatsApp. “Dobbiamo prevenire i danni e gli svantaggi legati a una tale procedura condotta a scatola chiusa”, ha detto il Garante Privacy di Amburgo. Facebook ha fatto sapere che la decisione è sbagliata perchè si basa su un equivoco di interpretazione e non fermerà la pubblicazione e diffusione dei nuovi termini di servizio sulla privacy.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Amazon, bond da 1mld dollari per progetti di sostenibilità
Da mobilità green a empowerment delle comunità
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
12 maggio 2021
10:31
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Amazon annuncia l’emissione di un Sustainability Bond da un miliardo di dollari per finanziare progetti di sostenibilità sia già avviati che futuri, a sostegno delle persone e del Pianeta. “I proventi – viene spiegato in una nota – saranno utilizzati per finanziare progetti in cinque aree, andando a sostenere i significativi investimenti che Amazon ha fatto nel corso degli anni: energia rinnovabile, mobilità green, edifici sostenibili, alloggi a prezzi accessibili e sostegno socio-economico e empowerment delle comunità”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Amazon: Corte Ue annulla decisione Bruxelles, non sono aiuti
Azienda, ‘Abbiamo seguito tutte le leggi applicabili’. Vestager, riflettiamo su possibili prossime mosse
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
13 maggio 2021
12:28
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Nessun vantaggio selettivo in favore di una filiale lussemburghese del gruppo Amazon”. Lo afferma la Corte di giustizia europea, annullando la decisione della Commissione Ue che dichiara l’aiuto incompatibile con il mercato interno.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Secondo il Tribunale, la Commissione non ha dimostrato in modo giuridicamente adeguato che vi sia stata un’indebita riduzione dell’onere fiscale di una filiale europea del gruppo Amazon.
“Accogliamo con favore la decisione della Corte” di giustizia europea, “che è in linea con la nostra posizione di lunga data secondo cui abbiamo seguito tutte le leggi applicabili e che Amazon non ha ricevuto alcun trattamento speciale”. Così in una nota l’azienda. “Siamo lieti che la Corte lo abbia chiarito e possiamo continuare a concentrarci sulla fornitura per i nostri clienti in tutta Europa”, conclude Amazon.
“Analizzeremo attentamente la sentenza” della Corte Ue su Amazon “e rifletteremo su possibili mosse successive – commenta la vicepresidente della Commissione Ue, Margrethe Vestager – i vantaggi fiscali concessi soltanto a multinazionali selezionate danneggiano la concorrenza leale nell’Ue”, sottolineat Vestager aggiungendo che “la Commissione Ue sta utilizzando tutti gli strumenti a sua disposizione per combattere le pratiche fiscali sleali”.   ECONOMIA   MONDO   POLITICA   ACQUISTA SU AMAZON

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Nuovo allarme Gb su cyber attacchi, Raab vs Russia e Cina
Con Iran e Corea del Nord. Hacker sono ‘vandali del XXI secolo’
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
12 maggio 2021
14:38
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Nuovo allarme del governo britannico di Boris Johnson contro la minaccia degli “attacchi al cyber-spazio” imputati in particolare a gruppi criminali, ma anche ai “regimi autoritari di Corea del Nord, Iran, Russia e Cina”, accusati di voler “rubare” dati e “sabotare” i Paesi democratici paladini della “società aperta”.
In un discorso tenuto stamane nella sede d’una nuova agenzia britannica ad hoc, il National Cyber Security Centre’s (CYBERUK), il ministro degli Esteri, Dominic Raab, ha evocato un rischio “quotidiano” di azioni “maligne perpetrate su scala industriale dai vandali del XXI secolo”, richiamando a mo’ di esempio gli attacchi di provenienza non ancora chiarita registrato mesi fa da un’ottantina fra scuole e università del Regno Unito costrette a rinviare la riapertura post lockdown di marzo.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Ha quindi puntato il dito contro “attori statali ostili e gang criminali che vogliono minare i fondamenti della nostra società e della nostra democrazia”, avvertendo inoltre che “quando Stati come la Russia hanno hacker criminali che operano dal loro territorio, essi hanno anche la responsabilità di perseguirli e non coprirli”.
Per fare fronte a questo scenario, secondo Raab, occorre tenere “alta la guardia contro i regimi autoritari”, ma pure definire “nuove regole” per la protezione del cyber-spazio.
Compiti che il governo britannico intende portare avanti promuovendo in prima fila “un’ampia coalizione di Paesi” alleati a livello internazionale incaricata di “rispondere agli Stati che compiono atti maligni”, oltre che formando all’interno personale e “creando posti di lavoro nel settore delle alte tecnologie”. “Il nostro obiettivo – ha concluso il capo del Foreign Office – deve essere quello di dar vita a un cyber-spazio libero, aperto, pacifico e sicuro che sia di beneficio per tutti i Paesi e tutte le persone”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Apple presenta ricorso contro multa in Russia da 12 mln dlr
L’antimonopolio ha sanzionato la mela per posizione dominante
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
12 maggio 2021
12:57
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Apple ha presentato ricorso contro la multa di 12 milioni di dollari dell’autorità antitrust russa per concorrenza sleale. Il Servizio Federale Antimonopoli russo (FAS) ha multato il mese scorso il gigante tecnologico della Silicon Valley per 906 milioni di rubli, accusandolo di abusare della sua posizione dominante nel mercato delle app.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
In precedenza ha stabilito che Apple ha bloccato ingiustamente l’applicazione di controllo parentale Safe Kids della società russa di cybersicurezza Kaspersky, mentre contemporaneamente ha lanciato Screen Time, una funzione che offre un servizio simile.
Le udienze iniziali sono previste per il 21 giugno. Secondo il database del tribunale, Apple dovrà fornire prove a sostegno delle sue richieste, mentre la FAS dovrà fornire una dichiarazione scritta di difesa. Il FAS ha detto il 27 aprile che Apple ha peggiorato le condizioni per le app concorrenti dando ai propri prodotti un vantaggio competitivo. Apple ha detto nel 2019, quando il caso è stato lanciato per la prima volta, che aveva rimosso diverse app di controllo parentale perché minacciavano la privacy e la sicurezza degli utenti utilizzando una tecnologia “altamente invasiva”. Kaspersky ha accusato la politica di Apple di ridurre la competitività degli sviluppatori di terze parti. Lo riporta il Moscow Times.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Colao, servizio civile digitale per colmare gap competenze
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
12 maggio 2021
15:31
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Il tassello essenziale di qualsiasi transizione, soprattutto quella digitale, sono le persone.
Grazie al Servizio Civile Digitale tanti giovani potranno aiutare le fasce più bisognose della popolazione ad acquisire le ormai imprescindibili competenze necessarie per esercitare una piena cittadinanza digitale”.
Lo ha detto il ninistro per l’Innovazione tecnologica e la transizione digitale Vittorio Colao.
“L’obiettivo dell’Italia è colmare il divario di competenze con almeno il 70% di popolazione digitalmente abile entro il 2026 – ha aggiunto – Non possiamo trascurare il capitale umano, abbiamo il dovere di rafforzare e incoraggiare le competenze perché grazie al digitale possiamo costruire una società più moderna e inclusiva”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Digitale: aziende investono in tecnologie e studiano rischi
Cybersecurity e dati tra i principali per Osservatorio Marsh
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
12 maggio 2021
20:00
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Le imprese spendono sempre di più in tecnologie innovative per accelerare la trasformazione digitale, ed essere più competitive sul mercato, ma spesso sottovalutano ancora i nuovi rischi, dalla resistenza del capitale umano alla cybersecurity, alla conservazione dei dati sensibili, all’interruzione dell’attività fino alla salute e sicurezza.
È quanto emerge dall’Osservatorio Digital Transformation di Marsh su un campione di oltre 100 aziende italiane, che mette in evidenza trend e possibili rischi correlati e da cui è nato un e-book che raccoglie questi dati, in collaborazione con l’Università Cattolica del Sacro Cuore. “Come spesso accade, alle opportunità si accompagnano anche dei rischi”, e l’obiettivo dell’Osservatorio, spiega Andrea Bono, CEO Marsh Italy & Eastern Mediterranean Region, è “di approfondire in modo diffuso e puntuale l’analisi dei rischi emergenti relativi a questo trend e, di conseguenza, perfezionare prodotti e servizi, capitalizzando il know-how maturato”.
Le aziende puntano soprattutto sul Cloud Computing (37% del campione), Sistemi integrati (33%) e Big Data management (29%).
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Garante Privacy chiede nuove misure a TikTok
Per impedire in maniera ancora più efficace l’accesso dei più piccoli
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
12 maggio 2021
20:15
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il Garante della Privacy ha chiesto nuove misure a TikTok per impedire in maniera ancora più efficace l’accesso dei più piccoli e la piattaforma si è impegnata ad adottarle sul mercato italiano. Le misure approntate da TikTok a seguito dei provvedimenti d’urgenza del Garante hanno portato risultati significativi, ma non ancora sufficienti, secondo l’Autorità.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Tra il 9 febbraio, inizio del blocco imposto dal Garante, e il 21 aprile sono stati oltre 500 mila gli utenti rimossi perché probabili infratredicenni. Il Garante ha quindi chiesto a TikTok di mettere in campo una serie di ulteriori interventi.
Il Garante vigilerà sull’adempimento da parte di Tik Tok in relazione agli impegni assunti e proseguirà nella sua attività di indagine e verifica nell’ambito dei procedimenti già avviati nei confronti della piattaforma.
“La privacy e la sicurezza dei nostri utenti sono la priorità assoluta per TikTok, in particolare di quelli più giovani. Per supportare la nostra community in Italia e a seguito delle conversazioni in corso con il Garante dall’inizio dell’anno, stiamo sperimentando ulteriori misure per assicurare che solo gli utenti che abbiano almeno 13 anni possano usare TikTok, inclusi una campagna educativa a livello nazionale e un programma di sensibilizzazione in app e attraverso altri mezzi per promuovere l’alfabetizzazione digitale” ha dichiarato Alexandra Evans, Head of Child Safety, Europe di TikTok.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Antitrust: sanzione da oltre 100 milioni a Google
Per abuso di posizione dominante
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
13 maggio 2021
09:16
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha irrogato una sanzione di oltre 100 milioni di euro alle società Alphabet Inc., Google LLC e Google Italy per violazione dell’art. 102 del Trattato sul Funzionamento dell’Unione Europea.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Attraverso il sistema operativo Android e l’app store Google Play – spiega L’Autorità  – Google detiene una posizione dominante che le consente di controllare l’accesso degli sviluppatori di app agli utenti finali.
Secondo quanto accertato dall’Autorità, Google non ha consentito l’interoperabilità dell’app JuicePass con Android Auto, una specifica funzionalità di Android che permette di utilizzare le app quando l’utente è alla guida nel rispetto dei requisiti di sicurezza e di riduzione della distrazione. Google, rifiutando a Enel X Italia di rendere disponibile JuicePass su Android Auto, ha ingiustamente limitato le possibilità per gli utenti di utilizzare la app di Enel X Italia quando sono alla guida di un veicolo elettrico e hanno bisogno di effettuare la ricarica.
Oltre ad irrogare la sanzione nei confronti di Google, l’Autorità ha ritenuto necessario indicare nella diffida il comportamento che Google dovrà tenere per porre fine all’abuso ed evitare che si producano gli effetti negativi derivanti dall’esclusione della app di Enel X Italia da Android Auto.
L’Antitrust ha perciò imposto a Google di mettere a disposizione di Enel X Italia, così come di altri sviluppatori di app, strumenti per la programmazione di app interoperabili con Android Auto e vigilerà sull’effettiva e corretta attuazione degli obblighi imposti avvalendosi di un esperto indipendente preposto all’attuazione e al monitoraggio degli obblighi imposti a cui Google dovrà fornire tutta la collaborazione e le informazioni richieste.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Antitrust: Google ‘in disaccordo’, valuterà prossimi passi
Priorità Android Auto garantire app usate in modo sicuro
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
13 maggio 2021
10:15
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Siamo rispettosamente in disaccordo con la decisione dell’AGCM, esamineremo la documentazione e valuteremo i prossimi passi”. Lo afferma un portavoce di Google commentando la multa da 100 milioni inflitta dall’Antitrust.
“La priorità numero uno di Android Auto – afferma il portavoce – è garantire che le app possano essere usate in modo sicuro durante la guida. Per questo abbiamo linee guida stringenti sulle tipologie di app supportate, sulla base degli standard regolamentari del settore e di test sulla distrazione al volante. Le applicazioni compatibili con Android Auto sono migliaia, e il nostro obiettivo è consentire ad ancora più sviluppatori di rendere le proprie app disponibili nel tempo. Per esempio, abbiamo introdotto modelli di riferimento per le app di navigazione, di ricarica per le auto elettriche e per il parcheggio, che sono aperti e a disposizione degli sviluppatori”.   ANDROID

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Musk abbandona il Bitcoin, criptovaluta crolla del 16%
Inquina troppo. Quotazioni scendono a 46.000 dollari
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
13 maggio 2021
13:21
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Elon Musk fa retromarcia sul Bitcoin e la criptovaluta crolla del 16% scendendo da 51.000 ad un minimo di 46.045 euro.
Su Twitter il padron di Tesla ha mostrato preoccupazione per l’utilizzo di fonti fossili nella produzione del bitcoin, annunciando che il gruppo non lo accetterà più come forma di pagamento delle auto del marchio, preferendo eventuali altre criptovalute che generano minore inquinamento. Musk ha anche precisato però che non venderà i bitcoin in proprio possesso.
“Siamo preoccupati per il rapido aumento dell’uso di combustibili fossili per l’estrazione e le transazioni di bitcoin, in particolare di carbone, che ha le peggiori emissioni di qualsiasi combustibile”, è il tweet di Musk.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“La criptovaluta è una buona idea a molti livelli e crediamo che abbia un futuro promettente, ma questo non può avere un grande costo per l’ambiente”, aggiunge l’ad di Tesla, da sempre sponsor della moneta virtuale. Il processo di generazione dei bitcoin prevede la risoluzione di calcoli estremamente complessi che richiedono computer molto potenti e processori ad alte prestazioni.
Il ‘mining’ del bitcoin, letteralmente l’estrazione della criptovaluta, richiede dunque l’utilizzo di una sorta di supercomputer, equipaggiati con decine di processori, e che richiedono sistemi di raffreddamento molto efficienti e avidi di energia, indispensabili per evitare il surriscaldamento delle macchine. Secondo un team di ricercatori dell’Università di Cambridge, l’elaborazione a livello mondiale della moneta consuma una quantità di energia elettrica pari al fabbisogno dell’intera Argentina.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Fiera di Barcellona, rinunciano anche Samsung e Lenovo
Solo sessioni online al MWC 21, come per Google ed Ericsson
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
13 maggio 2021
12:19
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Samsung e Lenovo non saranno presenti a Barcellona tra i padiglioni della fiera di tecnologia Mobile World Congress. L’appuntamento, in scena dal 28 giugno all’1 luglio, ha già visto il forfait di Google, Ericsson, Nokia e Sony.
C
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Queste, così come Samsung e Lenovo, terranno sessioni digitali, in remoto, per la presentazione di prodotti e servizi.
“La salute e la sicurezza dei nostri dipendenti, partner e clienti è la priorità numero uno , quindi abbiamo deciso di non esporre di persona al MWC di quest’anno” ha spiegato Samsung in un comunicato ufficiale. “Di certo rispettiamo il fatto che la pianificazione durante la pandemia sia complicata. Samsung adatterà la propria presenza alla versione virtuale del MWC21.
Guardiamo avanti per incontrarli di persona nel 2022” sono invece le parole espresse da un portavoce della GSMA, associazione che organizza l’evento iberico. Il MWC è uno dei tre grandi eventi mondiali per la tecnologia, insieme al CES di Las Vegas e all’IFA di Berlino, che si tengono rispettivamente a gennaio e a settembre. Giugno 2021 sembrava un periodo migliore per raccogliere un pubblico ridotto a Barcellona ma i principali attori del settore hanno preferito optare per la prudenza.
Nonostante ciò, il GSMA continua a confermare la serie di appuntamenti in agenda, anche fisici. La fiera 2021 vede un interesse particolare per temi quali il 5G e l’intelligenza artificiale. La maggior parte dei convegni si potrà seguire online, sul sito della manifestazione.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
eBay apre alla vendita dei Non Fungible Token
All’asta oggetti da collezione digitali certificati blockchain
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
13 maggio 2021
12:19
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
eBay entra nel mercato degli Nft, con la vendita diretta e in asta di oggetti digitali da collezione, a cui si accompagna un certificato di autenticità e non riproducibilità basato su blockchain. A renderlo noto è Jordan Sweetnam, dirigente della società.
Si tratta della prima volta che una piattaforma di e-commerce si lancia nel settore dei Non Fungible Token. Come per ogni altro prodotto presente su eBay, tutti avranno l’opportunità di aggiudicarsi un oggetto virtuale di valore che, anche se può essere fruito da altri, appartiene esclusivamente ad un solo proprietario.
“Questo è solo l’inizio – scrive eBay nel suo comunicato ufficiale – aspettatevi di vedere programmi, politiche e strumenti che consentiranno al nostro pubblico di acquistare e vendere Nft con maggior facilità e sicurezza in una gamma più ampia di categorie”. Intanto Christie’s, la più grande casa d’aste al mondo, ha venduto per 16,9 milioni di dollari una collezione di nove CryptoPunk. Si tratta del progetto creato da Larva Labs nel 2017, ogni immagine è grande 24×24 pixel ed è stata creata attraverso algoritmi. Anche la gola profonda del Datagate, Edward Snowden, era entrato nel gito, con la vendita per oltre 5,4 milioni di dollari della sua prima opera d’arte digitale in Nft.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: in India dimezzata la produzione di iPhone
Per lockdown e infezioni coronavirus tra i lavoratori aziende
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
13 maggio 2021
14:10
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La produzione di iPhone 12 in una fabbrica Foxconn in India, principale assemblatore di melafonini per conto di Apple, è stata ridotta di oltre il 50% a causa di un blocco locale per via dei casi di infezioni da Covid-19 tra i lavoratori dell’impianto. A riportare la notizia l’edizione online di Reuters.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La fabbrica principale situata nel Tamil Nadu, uno Stato sottoposto a misure di blocco totali, è stata costretta a ridurre in modo significativo la produzione dei dispositivi costruiti localmente e destinati al mercato interno, il secondo al mondo per gli smartphone, e solo in piccola parte all’esportazione.
Dopo l’inizio della guerra politica ed economica tra l’ex amministrazione Trump e la Cina, la società di Cupertino ha cercato di affrancarsi da Pechino iniziando a spostare la produzione di iPhone in India. Più di 100 dipendenti Foxconn nello Stato del Tamil Nadu sono risultati positivi al Covid-19 e la società ha imposto un divieto di ingresso nella sua fabbrica nella capitale di Chennai fino alla fine di maggio. Foxconn non ha fornito dettagli specifici, ma in una dichiarazione ha affermato che sta fornendo assistenza medica a tutti i dipendenti infettati. Qualche mese fa anche Nokia l’azienda cinese Oppo hanno interrotto la produzione in alcuni stabilimenti in India a causa delle infezioni da coronavirus.
Il rallentamento della produzione di iPhone in India arriva in concomitanza di una più ampia carenza globale di chip, che finora non ha avuto un impatto notevole sulla linea di smartphone della Mela, ma che sta causando ritardi per Mac e iPad.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Finto sondaggio su Pfizer, ruba dati e soldi utenti
Mail promette carta regalo per partecipazione, colpiti 200mila
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
13 maggio 2021
14:10
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Circolano online falsi sondaggi sulla campagna vaccinale, in particolare sul vaccino Pfizer, per rubare informazioni personali e denaro agli utenti. Questa – secondo la società di sicurezza Bitdefender – è la dinamica della nuova truffa: si riceve una email fasulla che invita a partecipare ad un questionario per fornire la propria opinione sul vaccino Pfizer e che promette di regalare una carta regalo fino a 100 dollari.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
In realtà, se si cade nella “trappola” i criminali informatici sono in grado di rubare denaro e informazioni personali agli utenti.
I destinatari che aderiscono al sondaggio fasullo cliccano sulla scritta ‘Inizia il sondaggio ora’ e vengono portati ad un Url sospetto, alle vittime viene offerto un premio ma viene anche richiesto di pagare una tassa per coprire la spedizione. I truffatori spesso usano diversi escamotage per ottenere la fiducia degli utenti e spingerli a partecipare ai loro sondaggi come ad esempio spacciarsi per aziende legittime e note.
La truffa ha già raggiunto oltre 200.000 persone da aprile ad oggi, quasi il 70% si trova negli Stati Uniti. Altre aree di interesse per i truffatori informatici includono l’Irlanda con il 12,39%, la Svezia con il 3,40%, la Danimarca con il 3,23%, la Corea del Sud con il 2,92%, il Regno Unito con l’1,28% e la Germania con l’1,15%. Il 49,75% degli attacchi sembra provenire dai Paesi Bassi, il 25,08% dagli Stati Uniti e il 23,36% dalla Germania.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Russia invierà sull’Iss una troupe cinematografica
Un’attrice e un regista per girare il primo film nello spazio
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
13 maggio 2021
15:00
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’agenzia spaziale russa Roscosmos ha annunciato che invierà l’attrice Yulia Peressild e il regista Klim Chipenko a bordo della Stazione Spaziale Internazionale (Iss) per realizzare il primo film girato nello spazio.
“La partenza della spedizione è prevista per il 5 ottobre 2021 dal cosmodromo di Baikonur a bordo della navicella Soyuz MS-19”, secondo quanto comunicato da Roscosmos.   CINEMA

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Usa: Biden firma decreto per rafforzare cyber sicurezza
Dopo attacco a oleodotto Colonial Pipeline
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
13 maggio 2021
17:58
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La società che opera la Colonial pipeline, il più grande oleodotto Usa, ha pagato un riscatto di quasi 5 milioni di dollari agli hacker di origine russa autori del cyber attacco che ha costretto la compagnia a chiudere l’infrastruttura. Lo riporta la Bloomberg sul suo sito.
Una notizia che contrasta con quelle dei giorni scorsi secondo cui la società non aveva alcuna intenzione di pagare per ripristinare l’operatività della pipeline. La notizia arriva nel giorno in cui il presidente Usa Joe Biden ha firmato un ordine esecutivo per rafforzare le capacità federali nella cyber sicurezza e incoraggiare il miglioramento degli standard della sicurezza digitale nel settore privato, che è stato colpito da una raffica di hackeraggi. Una mossa che segue proprio l’attacco digitale al Colonial Pipeline.
Il decreto presidenziale stabilisce una serie di iniziative volte a dotare le agenzie federali di migliori strumenti di cyber sicurezza. Il provvedimento richiede inoltre alle società di software che vendono i loro prodotti al governo di mantenere certi standard di sicurezza e di riferire se sono stati colpiti da hacker.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Alibaba: perdita di 1,17 mld nel trimestre al 31 marzo
Anticipa sui conti impatto multa antitrust di aprile da 2,8 mld
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
13 maggio 2021
15:23
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Alibaba ha accusato una perdita trimestrale al 31 marzo di 1,17 miliardi di dollari per la maxi multa comminata da Pechino per abuso di posizione dominante. La società, fondata da Jack Ma, è stata raggiunta il 10 aprile dal provvedimento antitrust del controvalore di 2,8 miliardi, decidendo – in base alle regole contabili – di anticiparne in bilancio l’impatto.
Senza la voce straordinaria, si legge in una nota, l’utile sarebbe stato in rialzo annuo del 48% a 10,563 miliardi di yuan (1,612 miliardi di dollari). Per l’intero anno fiscale al 31 marzo, l’utile operativo cede il 2%, a 89,678 miliardi di yuan (13,688 miliardi di dollari).
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Fincantieri e Amazon web services insieme in cloud computing
Cooperazione svilupperà trasformazione digitale del Paese
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
TRIESTE
13 maggio 2021
16:01
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Fincantieri e Amazon Web Services (AWS), la piattaforma di servizi cloud più completa e diffusa al mondo, hanno firmato un accordo di cooperazione per accelerare l’innovazione digitale e lo sviluppo tecnologico del Paese, essenziali per la sua crescita. Le due società supporteranno l’attuazione del piano “Italia Digitale 2026”, parte del Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr), che ha definito specifici obiettivi e priorità della digitalizzazione del Paese e della Pubblica Amministrazione.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
‘L’oleodotto Usa paga 5 milioni agli hacker russi’
Biden: torna operativo, benzina entro il weekend
B
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
13 maggio 2021
19:34
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
“Il carburante comincia a fluire, Colonial Pipeline dovrebbe raggiungere la piena operatività mentre sto parlando, la disponibilità di benzina dovrebbe essere normale entro il weekend o la prossima settimana”: lo ha detto Joe Biden parlando alla Casa Bianca del cyber attacco all’oleodotto più grande degli Usa. Il presidente ha anche invitato gli automobilisti a non avere panico.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La società che opera la Colonial Pipeline, il più grande oleodotto Usa, ha pagato un riscatto di quasi 5 milioni di dollari agli hacker di origine russa autori del cyber attacco che ha costretto la compagnia a chiudere l’infrastruttura. Lo riporta la Bloomberg sul suo sito. Una notizia in contrasto con quelle dei giorni scorsi secondo cui la società non aveva alcuna intenzione di pagare per ripristinare l’operatività della pipeline, che collega il Golgo del Messico col porto di New York.
La compagnia, sempre secondo l’agenzia Bloomberg, ha pagato il riscatto in criptovaluta (quindi non rintracciabile) nelle ore successive all’attacco, una circostanza che evidenza l’immensa pressione subita dall’operatore per garantire il flusso di carburante per le auto e gli aerei lungo la East coast, la più popolata. Una volta ricevuto il denaro, gli hacker hanno fornito alla società gli strumenti informatici per ripristinare il network dei suoi computer. Ma gli strumenti erano così lenti che Colonial Pipeline ha continuato ad usare i suoi backup per ripristinare il sistema.
L’oleodotto ieri ha ripreso le sue operazioni dopo quattro giorni di blocco e un aumento del costo della benzina (per la prima volta in sei anni e mezzo oltre i 3 dollari al gallone negli Usa) per la penuria di carburante, con la prospettiva di tornare non prima di alcuni giorni alla normalità nelle operazioni di fornitura del carburante. Nei giorni di chiusura dellla pipeline, si sono create code alle stazioni di servizio e difficoltà di rifornimento in vari Stati del sud, tra cui Virginia, Georgia, North Carolina e Florida, tanto che i primi tre hanno dichiarato lo stato di emergenza.
Dopo il cyber attacco i sospetti si erano concentrati sul gruppo criminale di origine russa ‘Darkside’, che in genere colpisce Paesi non russofoni e avrebbe chiesto un ‘riscatto’ in denaro. Il presidente americano Joe Biden subito ha annunciato contromisure: nei giorni scorsi la Casa Bianca ha deciso di allentare le norme ambientali per evitare la penuria di carburante e questa mattina il presidente ha firmato un ordine esecutivo per rafforzare le capacità federali nella cyber sicurezza e incoraggiare il miglioramento degli standard della sicurezza digitale nel settore privato.
Il decreto presidenziale stabilisce una serie di iniziative volte a dotare le agenzie federali di migliori strumenti di cyber sicurezza. Il provvedimento richiede inoltre alle società di software che vendono i loro prodotti al governo di mantenere certi standard di sicurezza e di riferire se sono stati colpiti da hacker.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Calcio: Figc; Samsung sponsor ufficiale
Gravina “insieme soluzioni per sport ancora più emozionante”
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
13 maggio 2021
19:00
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Samsung Electronics Italia diventa ‘Official Sponsor’ della Figc. L’accordo, annunciato oggi presso la Smart Home del Samsung District a Milano, si estenderà fino al 30 gennaio 2022.

“Siamo orgogliosi di dare il benvenuto a Samsung tra i partner delle Nazionali italiane di calcio perché insieme potremo sviluppare nuove soluzioni per rendere il nostro sport e la sua fruizione uno spettacolo ancor più emozionante – ha affermato Gabriele Gravina, presidente Figc – La Federazione è impegnata nel campo dell’innovazione e, dopo aver sposato il progetto giovani in maglia azzurra, sta accelerando sulle riforme per rendere il nostro sistema sempre più moderno e sostenibile”.
“La partnership con la Figc ha per noi un grande valore nel rilanciare e sostenere la passione e l’innovazione nel mondo dello sport, di cui condividiamo i valori e i principi più virtuosi, impegno, spirito di squadra, fair play, che in un periodo complesso come quello attuale assumono una rilevanza ancora più significativa per le persone”, ha dichiarato Alex Lim, Presidente di Samsung Electronics Italia.   CALCIO

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Tv: streaming illegale, oscurati 1,5 mln di abbonamenti
Operazione della polizia postale su inchiesta Procura di Catania
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
CATANIA
14 maggio 2021
10:00
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Maxi operazione della polizia postale di Catania, con il coordinamento del Servizio polizia Postale e delle Comunicazioni di Roma, contro lo streaming illegale e di contrasto al cybercrime che ha oscurato 1.500.000 utenti con abbonamenti illegali. Azzerato l’80% del flusso illegale delle IP TV in Italia.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Sono 45 le persone indagate dalla Procura di Catania per associazione per delinquere, accesso abusivo a sistema informatico, frode informatica e riproduzione e diffusione a mezzo internet di opere dell’ingegno. Un giro di affari illegale per milioni di euro in danno di Sky, Dazn, Mediaset, Netflix e altri. Gli ‘abbonati’ pagavano un canone di 10 euro ciascuno al mese, creando un giro d’affari fraudolento mensile da 15 milioni. I provvedimenti sono stati eseguiti in diverse città italiane e sono stati impiegati nell’operazione più di 200 specialisti provenienti da 11 Compartimenti regionali della Polizia Postale (Catania, Palermo, Reggio Calabria, Bari, Napoli, Ancona, Roma, Cagliari, Milano, Firenze, Venezia) che, operando sul territorio di 18 province, hanno smantellato l’infrastruttura criminale, sia sotto il profilo organizzativo che tecnologico. Una importante “centrale” è stata individuata a Messina: la sua disattivazione e sequestro ha fatto rilevare che essa gestiva circa l’80% del flusso illegale IPTV in Italia. La tecnica illecita, ha ricostruito la Procura di Catania, era ‘piramidale’ e vedeva la collaborazione tra loro di persone che non si conoscevano I contenuti protetti da copyright erano acquistati lecitamente, come segnale digitale, dai vertici dell’organizzazione (le ‘Sorgenti) e, successivamente, attraverso la predisposizione di una complessa infrastruttura tecnica ed organizzativa, vengono trasformati in dati informatici e convogliati in flussi audio/video, trasmessi ad una rete capillare di rivenditori ed utenti finali, dotati di internet ed apparecchiature idonee alla ricezione (il noto “Pezzotto”).
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Apple, si avvicina apertura negozio in centro a Roma
Su vetrine via del Corso la scritta “Stiamo arrivando”
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
14 maggio 2021
11:24
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Si avvicina l’apertura dell’Apple store di via del Corso a Roma. Da questa mattina sulle vetrine campeggia il logo Apple e la scritta “Stiamo arrivando” Il logo è ‘rivisitato’ per l’occasione ed è accompagnato dal claim “Creativi dentro”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
L’azienda fa sapere che la campagna rende omaggio alla tradizione artistica e creativa di Roma, scegliendo come elemento simbolico il marmo, pietra che in Italia, e nella capitale specialmente, architetti e scultori hanno utilizzato nei secoli per esprimere il proprio talento e creare capolavori.
Nel logo, i sei colori della prima, storica mela riempiono dinamicamente una delle venature del marmo, a simboleggiare come il Dna creativo di Apple incontri, nello negozio di Via del Corso, l’anima culturale di Roma. In questo spazio Apple, oltre ai prodotti, si potranno trovare gli strumenti e gli stimoli per far emergere il potenziale di ognuno. “Creativi dentro” – spiega l’azienda – ricorda come presso questo store sarà possibile incontrare i Creativi Apple, figure professionali versate nelle arti (musica, illustrazione, fotografia, video) che aiuteranno e consiglieranno i clienti nei loro progetti.
Questo aiuto sarà disponibile gratuitamente per tutti, attraverso il programma Today at Apple con il suo calendario di eventi online o, quando sarà di nuovo possibile, in presenza.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Google come Apple, al lavoro su etichette privacy per le app
Fotograferanno l’uso di dati degli utenti
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
14 maggio 2021
11:24
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Anche Google, come Apple, implementerà le etichette privacy su tutte le applicazioni Android distribuite sul Play Store. Lo scorso 26 aprile, con un aggiornamento del sistema operativo iOS, l’azienda di Cupertino ha introdotto la possibilità per i propri utenti di escludere il tracciamento delle app a fini pubblicitari.
In un post rivolto agli sviluppatori per Android, Suzanne Frey di Google ha annunciato la novità imminente.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Le etichette fotograferanno con icone e grafica l’uso di dati personali da parte delle app. Pertanto, gli sviluppatori dovranno dichiarare alla società di Mountain View, e di conseguenza al pubblico di utenti, quali dati personali utilizzano e per quali scopi, oltre a dover fornire obbligatoriamente una informativa privacy estesa. Per prepararsi alla novità, Google invita gli sviluppatori a rivedere i propri processi e software per correggere eventuali deviazioni dalle regole e dalla policy della società sulla privacy. Secondo il sito Gizmodo, Google renderà note le regole agli sviluppatori entro l’estate, questi avranno tempo fino al primo trimestre 2022 per mettersi in regola.
“Se scoprermo che uno sviluppatore ha travisato i dati forniti e viola le norme, chiederemo allo sviluppatore di correggere – ha affermato Google nel blog degli sviluppatori Android – Le app che non diventano conformi saranno soggette all’applicazione delle norme”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Instagram attento al ‘gender’, su profili arrivano i pronomi
Lui, lei, loro, compariranno in colore chiaro
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
14 maggio 2021
12:51
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Instagram si mostra più attento alle esigenze di inclusività. Il social network permetterà ai suoi utenti di inserire sul proprio profilo i pronomi (tra cui “lui”, “lei” e “loro”) per rendere chiara la propria identità di genere.
Gli utenti potranno decidere se rendere visualizzabili i pronomi pubblicamente o riservarli ai soli follower; per gli utenti minorenni sarà valida in automatico quest’ultima impostazione.
Una volta impostati, i pronomi compariranno in un colore più chiaro sulla pagina del profilo, accanto al nome dell’utente, e potranno essere rimossi in ogni momento se l’utente lo ritiene. Se gli iscritti di Instagram pensano ci siano dei pronomi mancanti, potranno inviare una richiesta al social network compilando un modulo ad hoc. Per il momento Instagram ha fatto sapere, tramite un tweet, che la novità sarà disponibile in “pochi paesi”, senza però specificare quali.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Instagram non è la prima piattaforma a introdurre una funzione di questo tipo, ci ha già pensato la casa madre Facebook, il sito di incontri OKCupid e anche LinkedIn. Pure il sito della Casa Bianca, poche ore dopo l’insediamento di Joe Biden, ha permesso agli utenti di scegliere i propri pronomi con cui registrarsi.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Streaming tv illegale, oscurati 1,5 mln di abbonamenti
Operazione della Polizia postale su inchiesta Procura di Catania
(2)
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
CATANIA
14 maggio 2021
13:38
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Maxi operazione della polizia postale di Catania, con il coordinamento del Servizio polizia Postale e delle Comunicazioni di Roma, contro lo streaming illegale e di contrasto al cybercrime che ha oscurato 1.500.000 utenti con abbonamenti illegali. Azzerato l’80% del flusso illegale delle IP TV in Italia.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Sono 45 le persone indagate dalla Procura di Catania per associazione per delinquere, accesso abusivo a sistema informatico, frode informatica e riproduzione e diffusione a mezzo internet di opere dell’ingegno. Un giro di affari illegale per milioni di euro in danno di Sky, Dazn, Mediaset, Netflix e altri.
Gli ‘abbonati’ pagavano un canone di 10 euro ciascuno al mese, creando un giro d’affari fraudolento mensile da 15 milioni. I provvedimenti sono stati eseguiti in diverse città italiane e sono stati impiegati nell’operazione più di 200 specialisti provenienti da 11 Compartimenti regionali della Polizia Postale (Catania, Palermo, Reggio Calabria, Bari, Napoli, Ancona, Roma, Cagliari, Milano, Firenze, Venezia) che, operando sul territorio di 18 province, hanno smantellato l’infrastruttura criminale, sia sotto il profilo organizzativo che tecnologico. Una importante “centrale” è stata individuata a Messina: la sua disattivazione e sequestro ha fatto rilevare che essa gestiva circa l’80% del flusso illegale IPTV in Italia.
La tecnica illecita, ha ricostruito la Procura di Catania, era ‘piramidale’ e vedeva la collaborazione tra loro di persone che non si conoscevano I contenuti protetti da copyright erano acquistati lecitamente, come segnale digitale, dai vertici dell’organizzazione (le ‘Sorgenti) e, successivamente, attraverso la predisposizione di una complessa infrastruttura tecnica ed organizzativa, vengono trasformati in dati informatici e convogliati in flussi audio/video, trasmessi ad una rete capillare di rivenditori ed utenti finali, dotati di internet ed apparecchiature idonee alla ricezione (il noto “Pezzotto”).
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Auto: Garage Italia di Lapo Elkann entra nella blockchain
Da oggi le vetture realizzate avranno anche un token digitale
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 maggio 2021
15:11
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Garage Italia, l’hub creativo fondato da Lapo Elkann, specializzato in progetti di personalizzazione e restomod, fa il suo ingresso nella blockchain. Al momento dell’acquisto di una vettura o di una personalizzazione realizzata da Garage Italia, il cliente riceverà anche una sua versione digitale ‘tokenizzata’.

Per un’azienda dall’approccio fortemente digitale e cross-mediale come Garage Italia – si legge in una nota – il passaggio agli Nft è avvenuto in maniera naturale e quasi spontanea, spostando il focus dalla vettura fisica verso il suo corrispettivo digitale. I token unici e non fungibili rappresentano una certificazione della creatività della personalizzazione e servono a validare l’autenticità e l’unicità del progetto creativo.
“La creatività, l’unicità e l’originalità sono da sempre asset fondamentali per Garage Italia. Questo approccio alla tecnologia blockchain è perfettamente in linea con il suo Dna di recettore di nuove tendenze e sono orgoglioso di portare questa innovazione tecnologica nel settore automotive”, commenta Lapo Elkann, fondatore e creative chairman di Garage Italia.   PIEMONTE

TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE

Nuovo tweet di Elon Musk, si impenna il prezzo del Dogecoin
Il patron di Tesla,’lavoro con sviluppatori, valuta promettente’
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
14 maggio 2021
14:40
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il prezzo del Dogecoin è schizzato nelle ultime ore oltre i 56 centesimi grazie a un tweet di Elon Musk e all’annuncio di Coinbase, la piattaforma di scambio delle monete virtuali, di voler sostenere quotare la criptovaluta rivale del Bitcoin. Il patron di Tesla, dopo il voltafaccia proprio sui Bitcoin, ha affermato di lavorare con gli sviluppatori del Dogecoin per migliorare l’efficienza delle transazioni, parlando di un “potenziale promettente”.
Ancora lontano però il record di 67 centesimi raggiunto da Dogecoin la scorsa settimana.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Sole 24 Ore: risultati trimestre in miglioramento, +1,8% ricavi
Riduce perdita a 5,7 mln. Bene sviluppo abbonamenti digitali
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
14 maggio 2021
19:45
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il gruppo editoriale Sole 24 ore chiude i conti del primo trimestre 2021 “in miglioramento”, come sottolinea la società, “grazie al miglior andamento dei ricavi combinato alle azioni di contenimento dei costi, pur risentendo ancora degli impatti dell’emergenza sanitaria legata alla diffusione del virus Covid-19″.
I ricavi consolidati sono stati pari a 44,1 milioni, in crescita di 0,8 milioni, +1,8% rispetto al 1° trimestre 2020”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
+2,8% per i ricavi editoriali che salgono a 25,1 milioni “principalmente per lo sviluppo dei ricavi derivanti da abbonamenti digitali al quotidiano, al sito http://www.ilsole24ore.com, ai prodotti dell’area Tax & Legal, da collaterali e libri, che compensano la contrazione dei ricavi generati da abbonamenti al quotidiano cartaceo e da vendita di periodici”. +17,4% per i ricavi diffusionali del quotidiano digitale che salgono a 4,8, mentre i ricavi pubblicitari a 16,5 milioni sono in linea con il primo trimestre 2020, “meglio del mercato di riferimento”.
Il risultato netto è negativo per 5,7 milioni, in miglioramento di 0,3 milioni rispetto al risultato negativo per 5,9 milioni al 31 marzo 2020. Al netto di oneri e proventi non ricorrenti il miglioramento è di 1,4 milioni con una perdita netta che si riduce a 5,3 milioni.
Sul fronte del risultato operativo l’Ebitda è negativo per 0,5 milioni, in miglioramento di 1,1 milioni; l’Ebit è negativo per 4,5 milioni, in miglioramento di un milione .
I ricavi di editoria elettronica dell’area Tax & Legal sono pari a 9,2 milioni in crescita di 0,6 milioni (+6,9%). La diffusione (carta + digitale) del quotidiano Il Sole 24 ORE da gennaio a marzo 2021 è pari a 146.488 copie medie giorno (+3,0%). In calo il costo del personale: -3,1% a 20,6 milioni.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il rover cinese Zhurong è atterrato su Marte
Sulle dune di Utopia Planitia in contatto con la Terra
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
15 maggio 2021
08:01
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
La sonda cinese Tianwen-1 ha toccato la superficie di Marte. Lo riferiscono i media cinesi.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Tianwen-1, la prima esplorazione interplanetaria della Cina, ha completato “con successo” le procedure di atterraggio posando “in sicurezza” il rover Zhurong sulle dune di Utopia Planitia, hanno riferito i media statali, dalla Cctv alla Xinhua. Dopo tre mesi di preparativi in orbita e circa 8 minuti dall’ingresso nell’ atmosfera marziana, la sonda è sopravvissuta ai cosiddetti “sette minuti di terrore” o ai “nove minuti di ignoto”, in cui non è possibile ricevere dalla Terra i segnali in diretta a causa del naturale ritardo delle comunicazioni.
Il rover ha toccato la superficie poco dopo le 7:00 locali (l’1:00 in Italia). La riuscita dell’operazione è stata confermata dalla China National Space Administration (CNSA), l’agenzia spaziale cinese, secondo cui i mezzi hanno mantenuto, come da previsioni, i contatti con la Terra.
Il presidente Xi Jinping si è complimentato per la riuscita dell’atterraggio della prima sonda cinese su Marte, con il rover Zhurong finito sulle dune di Utopia Planitia. In un messaggio, ha riferito il Quotidiano del Popolo, il presidente “ha espresso le sue calorose congratulazioni e i sinceri saluti a tutti coloro che hanno partecipato alla missione di esplorazione su Marte, Tianwen-1”.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini, presto campagna per 16enni su Tik Tok
Progetto del Ministero delle Politiche giovanili, coinvolgerà influencer
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
15 maggio 2021
17:58
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Una campagna di sensibilizzazione sui social, dedicata i giovanissimi, sull’importanza della vaccinazione. Per gli under 20 si useranno Tik Tok con i suoi influencer mentre per gli under 30, verranno coinvolti i vip di Instagram, Facebook e Twitch.
E’ questo il progetto a cui sta lavorando il Ministero alle Politiche Giovanili, per dare impulso alla campagna vaccinale tra giovanissimi e ragazzi, anche in vista del ritorno a scuola in sicurezza a settembre. La campagna – viene fatto sapere- riguarderà comunque anche i canali istituzionali.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Pentagono conferma autenticità del video su Ufo del 2019
Fu girato a bordo di una nave della Marina militare
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
15 maggio 2021
19:34
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il Pentagono ha confermato l’autenticità del filmato di un oggetto non identificato girato nel 2019 da una nave della Marina militare americana. Un Ufo insomma, che aveva caratteristiche tali da sfidare le leggi della fisica.
Al termine delle indagini da parte della task force che all’interno del Dipartimento alla difesa si occupa dei fenomeni aerei non identificati, la portavoce Susan Gough ha spiegato come quelle immagini non siano una bufala.
“Posso confermare che il video è stato effettivamente girato dal personale della Marina e che sulle immagini sono in corso delle indagini”, ha spiegato Gough. Il video, pubblicato dal documentarista Jeremy Corbell, mostra quello che gli esperti del Pentagono hanno definito “transmedium veichle”, un veicolo cioè in grado di muoversi in aria, in acqua e nel vuoto e che, come si vede dalle immagini, è entrato nelle acque dell’Oceano senza subire alcun danno.
Intanto nelle prossime settimane è atteso dal Pentagono un rapporto comprensivo sull’attività svolta per indagare sugli Ufo, rapporto che sarà presentato al Congresso.
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Marte: Cina, Xi si congratula per l’atterraggio della sonda
‘Sinceri saluti a tutti coloro che hanno partecipato a missione’
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
15 maggio 2021
20:38
TECNOLOGIA TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente Xi Jinping si è complimentato per la riuscita dell’atterraggio della prima sonda cinese su Marte, con il rover Zhurong finito sulle dune di Utopia Planitia.
In un messaggio, ha riferito il Quotidiano del Popolo, il presidente “ha espresso le sue calorose congratulazioni e i sinceri saluti a tutti coloro che hanno partecipato alla missione di esplorazione su Marte, Tianwen-1”.