Mondo tutte le notizie in tempo reale!
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 2 minuti

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 02:31 ALLE 07:52 DI DOMENICA 20 SETTEMBRE 2020

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Proteste a Bangkok,targa sfida monarchia
‘Paese appartiene al popolo’ scritto vicino a Palazzo reale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BANGKOK
20 settembre 2020
02:31
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Migliaia di manifestanti sono tornati in piazza questa mattina a Bangkok, esultando quando alcuni attivisti hanno esposto vicino al palazzo reale una targa con scritto che ‘La Thailandia appartiene al popolo’. Una sfida aperta lanciata dal nuovo movimento, composto soprattutto da giovani, alla inattaccabile monarchia thailandese.
Oggi all’alba i manifestanti hanno installato una “Targa del popolo” commemorativa nell’area pavimentata adiacente al campo di Sanam Luang, vicino al palazzo reale. “Abbasso il feudalesimo, lunga vita al popolo”, ha gridato l’organizzatore della protesta Parit Chiwarak alla folla. La targa reca la data 20 settembre 2020, seguita dal proclama: “Il popolo ha espresso l’intenzione che questo Paese appartenga al popolo, e non al re”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Iran: Pompeo, ‘in vigore sanzioni Onu’
Zarif, ‘falsa dichiarazione’, ‘snapback non esiste’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
20 settembre 2020
06:07
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le sanzioni dell’Onu contro l’Iran tornano in vigore da oggi, secondo il segretario di Stato americano Mike Pompeo, che sottolinea come gli Stati Uniti si attendono che tutti gli Stati membri dell’Onu rispettino l’impegno ad applicarle. Pronta la risposta del ministro degli Esteri iraniano Mohammad Javad Zarif, il quale ha affermato che l’imminente ripristino delle sanzioni delle Nazioni Unite contro l’Iran è una “falsa dichiarazione” di Washington. “Non c’è niente chiamato ‘snapback’ – ha insistito -. Non esiste alcun automatismo”. “Pompeo pensa che sia un meccanismo semplice, ma non lo è”, ha detto Zarif, accusando il segretario di Stato americano di non aver letto le risoluzioni del Consiglio di sicurezza di l’ONU e il testo dell’accordo nucleare.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
415 mln i bambini a rischio nel mondo
Save the Children per la Giornata Internazionale della Pace
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
20 settembre 2020
06:12
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sono 415 milioni i bambini nel mondo esposti al potenziale fuoco incrociato delle armi e degli effetti Covid-19. Si tratta di dati diffusi da Save the Children, che nel 2019 ha contato quasi 1.000 attacchi a scuole o ospedali. Tra le situazioni ritenute più preoccupanti, in Yemen i bombardamenti sono più che raddoppiati rispetto a fine 2019, in Siria sono stati colpiti 84 ospedali e presidi sanitari dallo scorso dicembre.
Alla vigilia della Giornata Internazionale della Pace 2020, il 21 settembre, l’ong ha anche lanciato una serie in podcast intitolata ‘Children of War’ e disponibile su Spotify e sui social media dell’Organizzazione: cinque storie di bambini sopravvissuti in cinque guerre nell’arco di 80 anni, dalla Seconda Guerra Mondiale alla Guerra del Biafra, dal genocidio in Rwanda alle guerre in corso in Siria e Yemen.  VAI ALLA POLITICA  VAI ALL’ECONOMIA

Mondo tutte le notizie in tempo reale! INFORMATI SEGUILE LEGGILE E CONDIVIDILE!
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 21 minuti

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 08:59 DI SABATO 19 SETTEMBRE 2020

ALLE 02:31 DI DOMENICA 20 SETTEMBRE 2020

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Coronavirus: Madrid si prepara a un secondo lockdown
Alcune zone sottoposte a restrizioni, impatto su 850mila persone
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MADRID
19 settembre 2020
08:59
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
A partire da lunedì, alcune zone di Madrid saranno soggette al lockdown per frenare l’aumento del Covid-19 mentre i casi in tutta Europa continuano a crescere. Lo riferisce la Bbc online.
Il provvedimento riguarda oltre 850mila persone nella regione di Madrid che saranno sottoposte a restrizioni per i viaggi e agli assembramenti. La Spagna ha il maggior numero di casi di coronavirus in Europa e Madrid è di nuovo la regione più colpita.
Secondo i dati della Johns Hopkins University, i nuovi casi sono 625.651 e i tassi di infezione nella regione di Madrid sono più del doppio della media nazionale, afferma il governo spagnolo. Il Paese è stato tra i più colpiti dalla prima ondata di infezioni con 30mila morti.
Da lunedì, 37 dei distretti sanitari più a rischio nella regione saranno soggetti a restrizioni. I residenti potranno lasciare la loro zona solo per andare al lavoro, a scuola o per assistenza sanitaria. Gli incontri sociali saranno limitati a sei persone, i parchi pubblici saranno chiusi e le attività commerciali dovranno abbassare la saracinesca entro le 22.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Brexit: S. Savino: Bers a Trieste. Banca replica, non siamo Ue
Parlamentare annuncia iniziative. Istituto, nessun trasferimento
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TRIESTE
19 settembre 2020
10:07
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Forza Italia vuole che la sede della Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo (Bers), ora a Londra, dopo la Brexit venga trasferita in Friuli Venezia Giulia, a Trieste e per questo sono pronte varie iniziative politiche. Lo hanno annunciato nel corso di una conferenza stampa la parlamentare (e coordinatrice Fvg) Sandra Savino e due consiglieri locali, Giuseppe Nicoli, capogruppo in Consiglio regionale, e Alberto Polacco (capogruppo in consiglio comunale a Trieste).
Savino ha chiarito che di questa idea “Forza Italia se ne occupa dal 2016, quando presentai un’interrogazione su questo tema. Il 13 aprile scadeva la possibilità di candidatura per la presidenza della Bers – ha ricordato Savino – per la quale il ministro Gualtieri ha proposto l’ex ministro dell’economia Padoan. Si delinea una “sfida” con la Polonia”. La forzista ha ricordato che “soltanto i dipendenti della Bers sono 3 mila”. La partita si gioca sul tavolo del gruppo di lavoro ad hoc nell’ambito del Consiglio d’Europa.
In serata è giunta la precisazione della Banca: Non c’è alcuna discussione in merito a un ipotetico trasferimento della sede della Bers (EBRD) da Londra. Anzi, a questo proposito, la BERS ha firmato un contratto di locazione per una nuova proprietà a Londra, a Canary Wharf, dove dovrebbe trasferirsi nel 2022. La Bers ha anche sottolineato di non essere una istituzione dell’Unione europea e che i Paesi Ue – come Canada, Giappone, Gran Bretagna, Australia, Cina e India – sono semplici azionisti. Il maggiore azionista sono gli Stati Uniti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Maltempo: forti piogge in Grecia, due morti e un disperso
Danneggiati diversi edifici per lo straripamento dei fiumi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
19 settembre 2020
11:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Due persone sono morte e una terza è dispersa nella Grecia centrale a causa delle forti piogge che hanno inondato la regione.
Secondo quanto riferisce Kathimerini online, le vittime sono una donna trovata morta nella sua casa nella città di Farsala, nella regione della Tessaglia, e un contadino di 63 anni trascinato dall’acqua nella città di Karditsa. Una donna che viaggiava a bordo della sua auto risulta dispersa. Diversi edifici sono stati danneggiati a causa dello straripamento dei fiumi.
Le piogge, cadute durante la notte, hanno anche interrotto i servizi ferroviari che collegano la Grecia settentrionale e meridionale, ha riferito l’operatore del servizio ferroviario Trainose.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: sparatoria in una festa, 2 morti e 14 feriti
Le vittime sono due giovani, una ragazza e un ragazzo, tra i 18 e i 22 anni, ma le generalità non sono state rese note.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
19 settembre 2020
11:30
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Almeno due persone morte e altre 14 sono rimaste ferite in una sparatoria avvenuta a Rochester (New York). Lo riferiscono alcuni media americani. In base alle prime informazioni, un uomo armato ha aperto il fuoco durante una festa in giardino con più di 100 persone poco dopo la mezzanotte di venerdì. Al momento non sono stati effettuati arresti.
Le vittime sono due giovani, una ragazza e un ragazzo, tra i 18 e i 22 anni, ma le generalità non sono state rese note.
Il capo della polizia ad interim, Mark Simmons, ha detto che gli agenti al loro arrivo sul posto dopo l’allarme al 911, intorno alle mezzanotte locale (le 6 di sabato ora italiana), si sono trovati davanti a una “scena caotica” con diverse vittime.

Secondo Simmons è ancora troppo presto per dire se a sparare siano state una o più persone.
Altri dettagli sulla sparatoria saranno resi noti in una conferenza stampa prevista in mattinata.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Thailandia: Bangkok, in migliaia a protesta anti-governativa
Nuovo movimento studentesco chiama in causa anche monarchia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BANGKOK
19 settembre 2020
12:52
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Migliaia di manifestanti anti-governativi, in gran parte giovani, si sono radunati da questa mattina attorno all’università Thammasat di Bangkok, in una protesta che nei programmi durerà fino a domani chiedendo lo scioglimento del Parlamento, una nuova Costituzione e lo stop alla persecuzione politica dei critici del governo e della monarchia.
Mentre nell’area continuano ad arrivare manifestanti e con i comizi più attesi previsti in serata, gli organizzatori contano di arrivare a un’affluenza superiore ai 12mila di una simile protesta un mese fa, la più grande dal colpo di stato del 2014.
L’attuale premier Prayuth Chan-ocha guidò quel golpe ed è ora alla guida di un governo di coalizione criticato da più parti per la sua inazione di fronte a una grave crisi economica.
La protesta è organizzata da un collettivo di nuovi leader studenteschi che chiede riforme progressiste in un Paese tradizionalmente controllato da un establishment di grandi famiglie e militari sotto l’ombrello protettivo del sovrano, ufficialmente al di sopra della politica. Alcuni dissidenti di rilievo hanno anche chiesto una riforma della monarchia e una maggiore trasparenza nei fondi a disposizione del re Vajiralongkorn, un tema tabù in un Paese con la legge di lesa maestà più severa al mondo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Germania, record di nuovi casi da aprile. Corteo anti-lockdown a Londra
Sono 2.297 in 24 ore, ma con il doppio dei test effettuati. Nella capitale spagnola alcune zone coinvolte a restrizioni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
19 settembre 2020
22:39
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Una folla rumorosa di un migliaio di manifestanti contrari alle misure di lockdown, alle mascherine e al distanziamento sociale per l’epidemia di coronavirus, in nome dello slogan “Resist and Act for Freedom” (Resisti e agisci per la libertà) si è radunata a Londra nella centralissima Trafalgar Square, dove ci sono state tensioni e qualche tafferuglio con la polizia. I manifestanti – mostrano alcuni filmati che circolano sui media, fra cui il Guardian – non indossano mascherine e molti di loro urlano contro i poliziotti a pochi centimetri da loro, provocando la reazione degli agenti, con scambi di spintoni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Anche nel centro di Zurigo circa 500 persone hanno manifestato contro quella che definiscono “la bugia del coronavirus”, senza mascherina e sfoggiando cartelli e striscioni contro le misure sanitarie del governo per rallentare l’epidemia. Lo riferiscono diversi media locali. La polizia ha effettuato controlli personali e allontanato dalla Turbinenplatz diversi partecipanti che si rifiutavano di indossare la mascherina e rispettare il distanziamento. Gli agenti sono stati fischiati dai manifestanti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Germania ha registrato il più alto numero giornaliero di nuovi casi di coronavirus dal 24 aprile, con 2.297 nuove infezioni, secondo l’istituto di sorveglianza epidemiologica Robert Koch. Il Paese, tuttavia, esegue circa il doppio dei test a settimana rispetto ad aprile, un milione rispetto ai 500.000 di cinque mesi fa. In totale, circa 270.070 persone sono risultate positive in Germania dall’inizio dell’epidemia. 9.384 i morti, di cui sei nelle ultime 24 ore. Il Nord Reno-Westfalia e la Baviera sono i due Laender più colpiti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ancora numeri allarmanti in Francia sul fronte coronavirus. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 13.498 nuovi contagi, ha reso noto la sanità pubblica in serata. Per il secondo giorno consecutivo è stata superata la soglia dei 13.000 casi, quasi 300 in più rispetto al bilancio precedente. 58 i nuovi focolai segnalati.
A partire da lunedì, alcune zone di Madrid saranno soggette al lockdown per frenare l’aumento del Covid-19 mentre i casi in tutta Europa continuano a crescere. Lo riferisce la Bbc online. Il provvedimento riguarda oltre 850mila persone nella regione di Madrid che saranno sottoposte a restrizioni per i viaggi e agli assembramenti. La Spagna ha il maggior numero di casi di coronavirus in Europa e Madrid è di nuovo la regione più colpita. Secondo i dati della Johns Hopkins University, i nuovi casi sono 625.651 e i tassi di infezione nella regione di Madrid sono più del doppio della media nazionale, afferma il governo spagnolo. Il Paese è stato tra i più colpiti dalla prima ondata di infezioni con 30mila morti. Da lunedì, 37 dei distretti sanitari più a rischio nella regione saranno soggetti a restrizioni. I residenti potranno lasciare la loro zona solo per andare al lavoro, a scuola o per assistenza sanitaria. Gli incontri sociali saranno limitati a sei persone, i parchi pubblici saranno chiusi e le attività commerciali dovranno abbassare la saracinesca entro le 22.
“Non contemplo un confinamento nel Paese”, ha detto il premier spagnolo Pedro Sanchez in un’intervista a La Sexta. “Penso che abbiamo gli strumenti per essere in grado di affrontare e piegare la curva, e possiamo farlo solo stando uniti”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Bolivia: Morales, ‘vinciamo le elezioni e torno da esilio’
Lo ha dichiarato per telefono dall’Argentina a suoi sostenitori
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LA PAZ
19 settembre 2020
13:44
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’ex presidente boliviano Evo Morales ha assicurato che se il Movimento al socialismo (Mas) vince le elezioni il prossimo 18 ottobre, “il giorno dopo ritorno in Patria” dall’esilio in Argentina.
In un collegamento ieri con suoi sostenitori riuniti per una manifestazione elettorale a Caraparí, nel dipartimento di Tarija, Morales ha detto: “Sono sicuro, fratelli e sorelle, che non mi abbandonerete, per cui vinciamo le elezioni ed il giorno dopo attraverso la frontiera a Yacuiba e ritorno in Patria”.
Riferendosi al recente sondaggio della Fondazione Jubileo, l’ex capo dello Stato ha sostenuto che “vinceremo ancora al primo turno, lo dice anche un sondaggio della destra”, aggiungendo che il ticket presidenziale “Lucho (Arce) e David (Choquehuanca), è al 40% delle preferenze, e Carlos Mesa ha il 26%”.
La legge elettorale prevede che un candidato si aggiudica la vittoria nelle presidenziali al primo turno se raggiunge il 50% più uno dei voti, o il 40% e più del 10% sul secondo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Pakistan, 645 nuovi casi e 7 morti in 24 ore
Incremento dei contagi rallenta
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISLAMABAD
19 settembre 2020
11:52
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Rallenta leggermente la crescita di contagi da Covid-19 in Pakistan, con 645 nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore, 107 in meno di ieri. Il numero totale dei casi sale così a 305.031, secondo i dati resi noti dal ministero della Sanità.
Sempre nelle ultime 24 ore i nuovi decessi sono stati 7, con il totale che sale a 6.145.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Navalny in piedi, ma ‘guarigione non vicina’
‘Faccio fatica a parlare, mi tremano le gambe. Ma c’è speranza’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
19 settembre 2020
13:34
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Alexei Navalny ha pubblicato sul suo account Instagram una nuova foto. Questa volta l’oppositore russo è ritratto in piedi, mentre scende le scale dell’ospedale la Charité di Berlino. Navalny, nel post, spiega che “la strada verso la guarigione è chiara, anche se non vicina”. “Il telefono nelle mie mani è inutile come un sasso e versarsi un bicchiere d’acqua si trasforma in una vera e propria impresa”, dice.
Navalny ha poi raccontato che “di recente” faceva fatica a “riconoscere le persone” e aveva difficoltà a parlare, anche solo a pensare una parola da scrivere su una lavagna fornita dai medici. “Ho le gambe tremanti quando salgo le scale e penso ‘dov’è l’ascensore?'”, continua Navalny, precisando che “molti problemi vanno ancora risolti”. Ma il principale, continua, è stato già risolto dai “fantastici medici” della Charité: “mi hanno trasformato da ‘persona tecnicamente viva’ a qualcuno che ha tutte le possibilità di diventare di nuovo una Forma Superiore dell’Essere della Società Moderna”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: ancora su i casi in Russia, oltre 6.000
il numero totale di contagiati ha raggiunto quota 1.097.251
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
19 settembre 2020
13:41
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il numero di casi di coronavirus rilevati nell’ultimo giorno in Russia ha superato le 6.000 unità per la prima volta dal 19 luglio. Lo ha detto il quartier generale operativo per combattere la diffusione del coronavirus.
Secondo la sede centrale, la crescita giornaliera è stata dello 0,56%, il numero totale di persone infette ha raggiunto quota 1.097.251. Il numero di morti è invece aumentato di 144 casi contro i 134 del giorno precedente e ha raggiunto un totale di 19.339 persone. Secondo il centro il numero totale di morti è l’1,76% di tutte le persone infettate in Russia. Lo riporta la Tass.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Bolivia: Morales, ‘vinciamo le elezioni e torno da esilio’
Lo ha dichiarato per telefono dall’Argentina a suoi sostenitori
(2)
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LA PAZ
19 settembre 2020
13:44
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’ex presidente boliviano Evo Morales ha assicurato che se il Movimento al socialismo (Mas) vince le elezioni il prossimo 18 ottobre, “il giorno dopo ritorno in Patria” dall’esilio in Argentina.
In un collegamento ieri con suoi sostenitori riuniti per una manifestazione elettorale a Caraparí, nel dipartimento di Tarija, Morales ha detto: “Sono sicuro, fratelli e sorelle, che non mi abbandonerete, per cui vinciamo le elezioni ed il giorno dopo attraverso la frontiera a Yacuiba e ritorno in Patria”.
Riferendosi al recente sondaggio della Fondazione Jubileo, l’ex capo dello Stato ha sostenuto che “vinceremo ancora al primo turno, lo dice anche un sondaggio della destra”, aggiungendo che il ticket presidenziale “Lucho (Arce) e David (Choquehuanca), è al 40% delle preferenze, e Carlos Mesa ha il 26%”.
La legge elettorale prevede che un candidato si aggiudica la vittoria nelle presidenziali al primo turno se raggiunge il 50% più uno dei voti, o il 40% e più del 10% sul secondo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Trump nominerà successore Ginsburg nei prossimi giorni
Potrebbe essere il primo da Nixon a nominare 3 giudici in 4 anni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
19 settembre 2020
13:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Donald Trump potrebbe essere il primo presidente dai tempi di Richard Nixon a nominare tre giudici della Corte Suprema in un solo mandato di quattro anni. Secondo indiscrezioni riportate da Abc, Trump nominerà il successore di Ruth Bader Ginsburg, morta all’età di 87 anni in seguito a complicazioni per un tumore al pancreas, nei prossimi giorni. La sua scomparsa offre a Trump la possibilità di cementare la maggioranza conservatrice alla Corte Suprema americana, dove ha già nominato Neil Gorsuch e Bret Kavanaugh. Icona dei liberal, Ruth Bader Ginsburg è stata paladina dei diritti delle donne.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: rapporto, in Australia si faranno meno bimbi
Coppie condizionate dall’incertezza economica
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
19 settembre 2020
14:01
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nei prossimi due anni nasceranno meno bambini australiani a causa della pandemia del Covid-19. E’ quanto riferisce un rapporto del Centro per la popolazione del governo federale in cui si afferma che le coppie ritarderanno l’allargamento della loro famiglia a causa dell’incertezza economica, con il risultato di un minor numero di bambini nati nel 2021 e nel 2022.
Si prevede, che il tasso di fertilità scenderà a 1,59 bambini per donna nel 2021 rispetto a 1,7 nel 2018. Entro il 2030, la media a lungo termine dovrebbe attestarsi a 1,62. I grafici che seguono il tasso di fertilità nazionale mostrano che è comunque diminuito gradualmente dal 2011, ma il calo sarà più netto nel 2021.
Il ministro della Popolazione, le Città e le Infrastrutture urbane, Alan Tudge, sostiene che mentre la mancanza di migrazione sarebbe il principale contributo al declino della crescita della popolazione australiana, i tassi di fertilità tendono a rallentare in tempi di incertezza economica.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Bielorussia: tornano a marciare le donne, migliaia a Minsk
Espongono cartelli con scritto SOS, sostegno degli automobilisti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
19 settembre 2020
15:26
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le donne sono tornate a marciare in Bielorussia, specie a Minsk. Il portale Tut.by ha postato dei video in cui si vedono migliaia di manifestanti camminare per una delle arterie del centro della capitale bielorussa. Come sempre accade, gli automobilisti suonano il clacson per segnalare il loro sostegno. Tra gli slogan, “libertà per i giornalisti”. Le donne hanno anche esposto dei cartelli in cui si può leggere, a caratteri latini, SOS.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le donne bielorusse sono scese in piazza, di nuovo, per manifestare contro il presidente Alexander Lukashenko. Solo che, questa volta, la ‘marcia delle donne’ si e’ conclusa con una pioggia di fermi, in molti casi anche brutali. Le forze dell’ordine, col volto coperto dai passamontagna, non hanno risparmiato la mano pesante.
Nel mentre Minsk ha messo in guardia l’Unione europea: l’invito a Bruxelles all’ex aspirante presidente Svetlana Tikhanovskaya e’ un tentativo di ‘interferenza’ negli affari interni.
La giornata, complice un bel sole pre-autunnale, era iniziata come al solito: arrivo alla spicciolata verso il centro e poi formazione della ‘colonna’ principale, composta da migliaia di manifestanti. Tra gli slogan, ‘liberta’ ai giornalisti’ e ‘ridateci Masha (ovvero Maria Kolesnikova, la leader dell’opposizione arrestata e incriminata) e mettere in galera Sasha (ovvero Lukashenko)’.
Poi, all’improvviso, l’atmosfera pacifica e’ mutata e i poliziotti sono entrati in azione. I fermi sono cosi’ scattati a decine e alcuni video, pubblicati sul portale Tut.by, mostrano chiaramente che gli agenti non hanno avuto paura di usare le maniere forti, trascinando e strattonando alcune manifestanti pur di caricarle sulle camionette.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: 500 no-mask manifestano in piazza a Zurigo
La polizia identifica e allontana diversi partecipanti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
19 settembre 2020
17:02
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Circa 500 persone hanno manifestato nel centro di Zurigo contro quella che definiscono “la bugia del coronavirus”, senza mascherina e sfoggiando cartelli e striscioni contro le misure sanitarie del governo per rallentare l’epidemia. Lo riferiscono diversi media locali.
La polizia ha effettuato controlli personali e allontanato dalla Turbinenplatz diversi partecipanti che si rifiutavano di indossare la mascherina e rispettare il distanziamento. Gli agenti sono stati fischiati dai manifestanti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Giappone: è record per donna più anziana di sempre nel Paese
Sfiora i 118 anni, vive a Fukuoka e le piace il cioccolato
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TOKYO
19 settembre 2020
17:42
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Alla veneranda età di 117 anni e 261 giorni la signora Kane Tanaka è diventata la donna più anziana di sempre in Giappone, superando il precedente record che apparteneva ad un’altra donna fino all’aprile del 2018. Lo scorso marzo, Tanaka, che vive in una casa di cura a Fukuoka, nel Giappone sud-occidentale, era già stata riconosciuta come la persona più vecchia al mondo dal Guinness dei Primati.
Nata il 2 gennaio del 1903, settima di 9 figli, Tanaka si è sposata a 19 anni, ha avuto quattro figli e ne ha adottato un altro. Ha celebrato il nuovo primato con un bicchiere di Coca-Cola, la sua bevanda preferita assieme alle barrette di cioccolato, racconta la stampa giapponese, indossando una maglietta che le era stata regalata dal nipote sessantenne Eiji.
La famiglia di Tanaka ha spiegato che la pandemia del coronavirus ha reso più difficili le visite nella casa di cura ma assicura che “la donna è in buona forma, e intende rimanere in salute fino a 120 anni, e anche oltre”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Libia, 796 casi e 18 morti in 24 ore
Nuovi appelli a rispettare misure precauzionali
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TUNISI
19 settembre 2020
18:29
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Prosegue la forte crescita di casi giornalieri per la Libia che registra nelle ultime 24 ore altri 796 nuovi contagi da coronavirus, che portano a 27.234 il totale dei casi confermati nel Paese. Lo ha reso noto il Centro nazionale libico per il controllo delle malattie sulla propria pagina ufficiale Facebook, precisando che i morti salgono a 436, i guariti a 14.679, e le persone attualmente positive a 12.129, con casi distribuiti ormai in tutto il Paese.
Il Centro nazionale per il controllo della malattie ha rinnovato gli appelli a tutta la popolazione a rispettare le misure barriera.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nuovo record di contagi in Gb, oltre 4.400 in 24 ore
Il picco dall’8 maggio
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
19 settembre 2020
18:31
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Secondo picco di nuovi contagi da coronavirus in due giorni nel Regno Unito. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 4.422 nuovi casi, 100 in più rispetto al giorno precedente. E’ il record dall’8 maggio, come riporta il Guardian.
Il bilancio complessivo è di oltre 390 mila casi. Le nuove vittime sono 27, 41.759 in totale.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Croazia: a Zagabria il Gay Pride con misure anti-covid
Centinaia in corteo contro discriminazioni per Lgbt
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
19 settembre 2020
18:32
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BELGRADO
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Alcune centinaia di persone hanno preso parte nel pomeriggio alla 19/ma edizione del Gay Pride di Zagabria, tenutosi nel rispetto delle misure di prevenzione e sicurezza per l’epidemia di coronavirus.
All’insegna dello slogan “Libertà all’interno e all’esterno delle proprie quattro mura”, i dimostranti – riferiscono i media regionali – hanno percorso in corteo il centro della città mostrando cartelli e striscioni contro ogni discriminazione della popolazione Lgbt e per emendamenti alla costituzione che prevedano la legittimazione dei matrimoni omosessuali e l’equiparazione di ogni tipo di famiglia. “Love Knows No Gender”, “Persone diverse con gli stessi diritti” sono alcune degli slogan sugli striscioni al corteo, al quale hanno partecipato anche alcuni deputati e esponenti politici.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: pacco con sostanza tossica spedito a Trump
Media, intercettato prima dell’arrivo a Casa Bianca, indagini
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
19 settembre 2020
21:45
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un pacco indirizzato alla Casa Bianca e contenente ricina, sostanza letale per l’uomo, è stato intercettato dalle forze dell’ordine. Il pacco aveva come destinatario Donald Trump. Lo riporta Cnn citando alcune fonti, secondo le quali sono state avviate indagini sul caso.
Il pacco sospetto arriva, secondo indiscrezioni, dal Canada.
L’Fbi riferisce di aver avviato indagini. “In questo momento non c’è nessuna minaccia per la sicurezza pubblica”, afferma un portavoce dell’agenzia, che sta lavorando per accertare se ci siano altri pacchi simili in circolazione nel sistema postale.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gb: guardia del corpo Raab lascia arma incustodita su aereo
Rimosso dall’incarico. Scotland Yard apre indagine interna
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
19 settembre 2020
16:19
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La guardia del corpo del ministro degli Esteri britannico, Dominic Raab, è stato “sollevato dagli incarichi operativi” dopo aver lasciato la pistola su un aereo all’aeroporto di Heathrow.
Secondo quanto scrive la Bbc online, a trovare l’arma, una Glock 19 carica nella sua fondina, su un sedile della United Airlines, è stato un addetto delle pulizie. Il velivolo era appena atterrato da Washington dove Raab ha avuto un incontro con alcuni esponenti politici americani per discutere della Brexit. L’addetto delle pulizie ha dato l’allarme dopo aver trovato l’arma, ha riferito il Sun, e la polizia è salita sull’aereo, prima di rendersi conto che la pistola apparteneva a una delle guardie del corpo di Raab. Scotland yard ha aperto un’indagine interna sul caso “imbarazzante”.
“Siamo a conoscenza dell’incidente avvenuto venerdì e stiamo trattando la questione in maniera molto seria”, ha detto un portavoce della polizia metropolitana. “L’ufficiale coinvolto è stato rimosso mentre è in corso un’indagine interna”, ha aggiunto.
Il Sun ha riferito che l’ufficiale si è tolto la fondina e l’ha messa sul sedile prima di scortare il ministro degli esteri fuori dal velivolo.
Un incidente simile era avvenuto lo scorso gennaio quando una guardia del corpo dell’ex premier David Cameron finì sotto inchiesta per aver lasciato la pistola nel bagno di un aereo proveniente da New York. A trovare l’arma e a dare l’allarme fu un passeggero.  VAI ALLA POLITICA  VAI ALL’ECONOMIA  VAI ALLA CRONACA  VAI ALLE NOTIZIE DEL PIEMONTE  VAI ALLA TECNOLOGIA  VAI ALLO SPORT  VAI AL CALCIO

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Banana sul muro di Maurizio Cattelan approda al Guggenheim
Donatore anonimo, l’opera fece scalpore a fiera Art Basel Miami
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
19 settembre 2020
16:38
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La banana appiccicata al muro di Maurizio Cattelan entra al Guggenheim: “Comedian”, l’ultima provocazione dell’artista concettuale padovano che aveva fatto sensazione quando era stata esposta nel padiglione della galleria Perrotin ad Art Basel Miami e’ stata donata al museo da un donatore anonimo. “Siamo grati per aver ricevuto un’opera che rappresenta la connessione dell’artista con la storia dell’arte moderna”, ha detto il direttore del Guggenheim Richard Armstrong annunciando la donazione ma senza precisare, in un’intervista al New York Times, una data per la presentazione al pubblico.
A Miami la banana aveva fatto sensazione e la fiera aveva dovuto calmierare l’accesso del pubblico che aveva intasato gli spazi espositivi per vedere il frutto in vendita per 120 mila dollari che appassiva lentamente. Durante l’esposizione un altro artista concettuale, David Datuna, aveva elevato il circo mediatico con un atto di “perfomance art” staccando la banana dal muro e mangiandola davanti agli occhi esterrefatti dei presenti.
Nella confusione dei giorni successivi Perrotin era riuscito a vendere tre edizioni dell’opera, alzando il prezzo a 150 mila dollari per l’ultimo esemplare. Nonostante l’interesse di molti collezionisti tra cui l’artista Damien Hirst, la galleria aveva scelto di tenere per se’ due prove d’artista.
I proprietari dell’opera – e adesso il Guggenheim – sono tenuti a fornire le banane e il nastro adesivo per mandare avanti l’installazione. La cifra a sei cifre pagata e’ effettivamente il prezzo del certificato di autenticita’ accompagnato da un manuale di istruzioni che specifica l’angolo e l’altezza a cui affiggere il frutto al muro.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Slitta al 27/9 lo stop Usa ad app TikTok
Società conferma intanto intesa con Oracle e Walmart
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
20 settembre 2020
01:41
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Slittano di una settimana, al 27 settembre, le restrizioni americane su TikTok. Lo afferma il Dipartimento del Commercio, sottolineando che lo slittamento del divieto di download dell’app è stato deciso su indicazione di Donald Trump. Lo stop sarebbe dovuto scattare nelle prossime ore, nella notte fra domenica e lunedì. Ma in seguito alle trattative in corso e alla benedizione all’intesa con Oracle e Walmart, è stato deciso un rinvio. TikTok ha intanto confermato di aver presentato un accordo per le sue attività americane che include Oracle e Walmart. L’intesa, afferma TikTok in una nota, prevede che Oracle sia il suo ‘partner tecnologico’ e che possa rilevare insieme a Walmart una quota del 20% nella società.
Oracle ha poi precisato che sarà un investitore di minoranza in TikTok Global, di cui sarà partner tecnologico, o più esattamente un “trusted technology provider”. Oracle avrà il 12,5% di TikTok Global.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Trump approva, controllo TikTok a Oracle e Walmart
Il presidente, grande intesa per Usa, sede in Texas
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
19 settembre 2020
23:55
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Donald Trump ha dato sua benedizione “di massima” all’accordo per TikTok: “L’ho approvato” e la nuova società che nascerà sarà “in totale controllo” di Oracle e Walmart. “E’ un grande accordo per l’America”, dice il presidente americano, paventando l’ipotesi che la sede della nuova società sarà in Texas.
L’accordo arriva al termine di settimane di incertezza sul futuro dell’app e dopo molte polemiche e critiche. Non da ultima quelle arrivate dalla Cina. Pechino è infatti tornata ad accusare gli Stati Uniti di “bullismo” e ha annunciato contromisure, fra le quali l’imposizione di limiti all’attività delle società straniere che “minano la sovranità nazionale della Cina e i suoi interessi di sicurezza e sviluppo”.
A criticare il presidente anche TikTok, che nelle ultime ore ha presentato la sua seconda azione legale contro il tycoon. L’azienda proprietaria ByteDance, nei documenti depositati in tribunale, ha ribadito come a suo avviso Trump abbia prevaricato la sua autorità per motivi politici e non per fermare quella che ha pubblicamente definito come “una straordinaria minaccia” agli Stati Uniti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sanchez, preoccupati ma non prevedo lockdown in Spagna
Premier, sistema molto più preparato per piegare curva contagi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
19 settembre 2020
22:43
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Non contemplo un confinamento nel Paese”. Lo ha detto il premier spagnolo Pedro Sanchez in un’intervista a La Sexta. “Penso che abbiamo gli strumenti per essere in grado di affrontare e piegare la curva, e possiamo farlo solo stando uniti”.
“Guardando ai dati la situazione è preoccupante”, ha ammesso, rilevando comunque che in questa fase vengono rilevati più pazienti asintomatici e c’è meno mortalità: “Il sistema è molto più preparato” rispetto alla prima ondata dell’epidemia di coronavirus.
Sanchez ha incoraggiato i cittadini a vaccinarsi contro l’influenza nelle prime due settimane di ottobre. Intanto lunedì parteciperà ad una riunione con le autorità locali della Comunità di Madrid, la più colpita, per “aiutare”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Bill Murray, 70 anni del comico senza sorriso
Talento felice dalla vita difficile, tra successi e film culto
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
19 settembre 2020
17:27
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Auguri a William James (detto Bill) Murray che il 21 settembre compie 70 anni. “Però quel ragazzo ne ha fatta di strada” si potrebbe dire con Celentano: nato a Evanston nell’Illinois, quinto di nove figli, rimasto orfano a 17 anni, studente indisciplinato e cacciato dall’università di Denver per uso di marijuana, Bill Murray arriva fare l’attore quasi per disperazione. La sua fortuna cambia quando incrocia John Belushi che lo trascina nella folle avventura del “National Lampoon Radio Hour” di New York City . E’il 1974 e tre anni dopo segue Belushi alla NBC dove decolla lo show “Saturday Night Live”. Nel ’79 Ivan Reitman gli offre la grande occasione con “Polpette” in cui fa il capo-scout Tripper, ideatore di micidiali scherzi ai danni delle squadre avversarie. 5 anni dopo si ritrovarono per “Ghostbusters in cui Bill Murray rimpiazzò John Belushi morto poco prima. Caratteriale e insicuro come capita spesso ai grandi comici, Bill ha cercato di disintossicarsi dal cinema e ritrovandosi sui piccoli palcoscenici dell’off Broadway ma nel 1993 è un altro amico a lucidarne il talento: con “Ricomincio da capo” di Harold Ramis il pubblico si accorge di lui e il film diventa un oggetto di culto. Come del resto succederà dieci anni dopo con “Lost in translation” di Sophia Coppola. Nel frattempo però l’attore è diventato l’alter ego del talento emergente degli anni ’90: in ogni film di Wes Anderson. Purtroppo alla consacrazione artistica che lo porta ad essere uno dei più ricercati attori del nuovo millennio non corrisponde la serenità personale.
Frances McDormand lo introduce nel clan dei Cohen (e lui riconoscente arriverà in bus a Roma per festeggiare l’amica alla Festa del Cinema); Wes Anderson lo chiama per l’ancora inedito “The French Dispatch”, Sophia Coppola per “On the Rocks”, Jason Reitman (il figlio di Ivan) per la rimpatriata di “Ghostbusters:Legacy” atteso per il prossimo anno. Insomma, se non fosse per quel maledetto carattere, talvolta troppo sensibile e divorato dall’ansia, il compleanno di Bill Murray sarebbe un’occasione felice. Certo lo è per i suoi ammiratori che sanno di poter contare su un talento ancora capace di mille sorprese.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Emmy, vigilia premi in edizione lockdown
Dominano distopie e evasione; Netflix guida con 160 candidature
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
19 settembre 2020
16:35
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Attualissime distopie come “Watchmen” e “Il Racconto dell’Ancella” che evocano le tensioni politiche dei nostri giorni ma anche show all’insegna della leggerezza come “Schitt’s Creek” e “Marvelous Mrs. Meisel”.
Niente tappeto rosso, niente teatro gremito di insider, forse neanche abiti da sera veramente speciali: per colpa del Coronavirus la notte degli Emmy, in onda in prima serata sulla rete tv ABC, sara’ diversa dalle passate edizioni nel formato, ma questo non significa che i premi non saranno meno rilevanti del passato.
Con il sipario calato sui grandi favoriti delle passate edizioni come “Trono di Spade”, “Veep” e “Fleabag”, domina la gara Netflix con 160 candidature ma Apple Tv e Disney + arrivano all’appuntamento con la loro dose di nomination rispettivamente per le serie “Morning Show” e “The Mandalorian”: a conferma di un panorama televisivo sempre piu’ affollato.
Per la 72esima edizione potevano concorrere produzioni realizzate tra giugno 2019 e lo scorso maggio, finite dunque prima dello scoppio della pandemia. Ma a far da cornice alla serata degli Oscar per la televisione non sara’ soltanto la sfida sanitaria che ha tenuto in lockdown e davanti al piccolo schermo miliardi di persone: questa edizione arriva all’insegna delle manifestazioni Black Lives Matter: ed ecco dunque l’importanza di show come “Watchmen” (Regina King protagonista) di Hbo, basato su un fumetto DC Comics ambientato a Tulsa in Oklahoma sotto una presidenza Robert Redford minacciata dai suprematisti bianchi.
La miniserie ha stabilito il record dell’edizione 2020 con 26 nomination, seguito dalle venti di “The Marvelous Mrs. Maisel”, “Ozark” e “Succession” (18 alla pari) e le 15 di “The Mandalorian”. Strappando il primato a Hbo, che l’aveva mantenuto 19 volte su venti in passato, e che stavolta e’ arrivato secondo con 107 candidature, Netflix promette di fare piazza pulita vendo conquistato piazzamenti in dieci delle undici categorie.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Suzanne Lindon incanta Toronto
Primo film della ventenne regista francese debutta a festival
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
19 settembre 2020
16:27
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le sedici primavere di Suzanne Lindon incantano e inquietano Toronto: “Spring Blossom” (titolo originale “Seize Printemps”) dell’esordiente giovanissima regista francese è stato presentato al Festival Internazionale del Cinema.
La disarmante e allo stesso tempo problematica storia d’amore tra una sedicenne parigina che si chiama Suzanne come lei e un uomo di vent’anni piu’ vecchio era stato selezionato per il Festival di Cannes ma la pandemia da Coronavirus aveva costretto al rinvio. “E’ un film che pone molti interrogativi”, ha commentato l'”Hollywood Reporter” osservando che il fatto che la Lindon reciti nella parte della protagonista, una liceale intelligente ma a disagio con i suoi coetanei ma che nella realta’ della vita abbia gia’ vent’anni aggiunge un ulteriore strato di complicazione a un soggetto potenzialmente controverso: se non in Francia dove l’eta’ del consenso e’ a 15 anni, certamente in Nordamerica e in una Hollywood alle prese con gli scandali #MeToo.
“Ho scritto la sceneggiatura cinque anni fa, l’estate prima di andare al liceo. Non avevo molti amici, i miei compagni mi annoiavano e sognavo di innamorarmi di un disadattato come me, un po’ piu’ vecchio ma che fosse allo stesso punto di me nella vita”, ha spiegato la regista-attrice che ha gia’ recitato giovanissima nella serie tv francese “Dix pour cent” (“Call My Agent”) ed e’ figlia di due attori famosi, Vincent Lindon (premiato a Cannes per “La legge del Mercato”) e Sandrine Kiberlain (“Les Patriotes”).
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Trump, presto la nomina a Corte Suprema
Sarà una donna, dice, a prendere il posto di Bader Ginsburg
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
20 settembre 2020
01:47
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La nomina per la successione di Ruth Bader Ginsburg sarà fatta la prossima settimana e si tratterà di una donna. Lo afferma Donald Trump nel corso di un comizio, sottolineando che uno dei compiti di un presidente è proprio quello di nominare i giudici della Corte Suprema.

Mondo tutte le notizie in tempo reale! Tutte le notizie dal Mondo! SEMPRE SOLTANTO AGGIORNATE ED APPROFONDITE! LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 4 minuti

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 04:23 ALLE 08:59 DI SABATO 19 SETTEMBRE 2020

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Perù, Vizcarra sfugge a impeachment
Sconfitti oppositori che l’accusavano di ‘incapacità morale’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LIMA
19 settembre 2020
04:23
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente peruviano Martin Vizcarra è sfuggito all’impeachment promosso dai suoi oppositori in Parlamento che lo accusavano di ‘incapacità morale’ ma non sono riusciti a raccogliere voti sufficienti per rovesciarlo.
Dopo dieci ore di dibattito nel Parlamento unicamerale del Perù, solo 32 deputati hanno votato per l’impeachment, 78 hanno votato contro e 15 si sono astenuti. Per approvare la mozione sarebbero stati necessari almeno 87 voti su un totale di 130 deputati.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cina, ‘bullismo’ Usa su TikTok e WeChat
‘Se non tornerà indietro possibili contromisure’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SHANGAI
19 settembre 2020
05:56
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Cina ha accusato gli Stati Uniti di “bullismo” e ha suggerito che potrebbe prendere non meglio specificate “contromisure” dopo il divieto di scaricare le app cinesi TikTok e WeChat imposto da Washington a partire da domani. “La Cina esorta gli Stati Uniti ad abbandonare il bullismo e a cessare le sue azioni illecite”, afferma il Ministero del Commercio cinese. “Se gli Stati Uniti insisteranno su questa strada, la Cina adotterà le misure necessarie a salvaguardare risolutamente i diritti e gli interessi legittimi delle società cinesi”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Giappone: ex premier Abe visita Santuario Yasukuni a Tokyo
Il luogo è visto come simbolo imperialismo da Cina e Corea
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TOKYO
19 settembre 2020
08:06
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
A pochi giorni dalla sua uscita di scena alla guida del governo giapponese, l’ex premier Shinzo Abe si è recato in visita nel Santuario Yasukuni, una decisione che non mancherà di provocare frizioni diplomatiche, in primo luogo con la Cina e la Corea del Sud.
In un tweet pubblicato sul suo account ufficiale Abe ha scritto di aver visitato il luogo “per comunicare alle anime dei morti la propria decisione di dimettersi dal ruolo di primo ministro lo scorso 16 settembre”, allegando un’istantanea a descrizione del suo sopralluogo. Il santuario scintoista è considerato dai Paesi vicini come un simbolo dell’imperialismo giapponese perché al suo interno si trovano le urne di diversi leader politici e ufficiali militari sottoposti a processo dopo il secondo conflitto mondiale e condannati da un tribunale internazionale come criminali di guerra.
Nell’ultimo mandato Abe si era astenuto dal recarsi nel luogo a seguito delle proteste di Pechino e Seul nella sua ultima visita del 2013, contrariando nell’occasione anche l’alleato Usa. Tuttavia, l’ex premier conservatore – appartenente alla Nippon Kaigi, la corrente ultra-nazionalista del partito – ha sempre mandato delle offerte al santuario nella ricorrenza della fine della Seconda guerra mondiale, che in Giappone coincide con il 15 agosto. Abe si è ufficialmente dimesso per questioni di salute e al suo posto è subentrato il suo ex capo di Gabinetto, Yoshihide Suga
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cina annuncia limitazioni ad attività società estere
Dopo il bando delle cinesi TikTok e WeChat dagli Usa
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SHANGHAI
19 settembre 2020
08:17
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il governo cinese ha annunciato l’istituzione di un meccanismo che gli consentirà di limitare le attività delle società estere, una misura diffusamente percepita come una ritorsione nei confronti degli Stati Uniti dopo il bando di TikTok e WeChat deciso da Donald Trump. L’annuncio viene dal Dipartimento del Commercio cinese e, senza menzionare gli Stati Uniti, si rivolge alle società le cui attività “minano la sovranità nazionale della Cina e i suoi interessi di sicurezza e sviluppo”.
L’ annuncio arriva mentre gli Stati Uniti hanno vietato il download, a partire da domani, delle applicazioni TikTok e WeChat di proprietà dei colossi cinesi ByteDance e Tencent. In una precedente dichiarazione, il ministero del Commercio cinese ha accusato Washington di praticare “intimidazioni” e praticare “bullismo”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Siria: Usa schierano altri militari dopo scontri con Russia
Nel nord-est. Un segnale a Mosca “di evitare provocazioni”
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
19 settembre 2020
08:34
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gli Stati Uniti hanno intensificato la loro presenza militare in Siria dopo che una serie di ‘scontri’ con le forze russe hanno fatto aumentare le tensioni nel Paese. Lo riferisce la Bbc online.
Funzionari statunitensi hanno confermato che sei veicoli da combattimento Bradley e circa 100 soldati fanno parte del dispiegamento militare nel nord-est della Siria.
Gli incidenti tra le forze statunitensi e russe che pattugliano quella parte del Paese sono aumentati quest’anno e, secondo il capitano della Marina Usa Bill Urban, la mossa garantirà “la sicurezza e la protezione delle forze della coalizione”. “Gli Stati Uniti non cercano conflitti con nessun’altra nazione in Siria, ma difenderanno le forze della coalizione se necessario”, ha detto Urban, portavoce del centro di comando americano.
Urban non ha fatto riferimento alla Russia, ma in un altro comunicato un funzionario Usa punta il dito proprio contro Mosca: “Queste rinforzi sono un chiaro segnale alla Russia di aderire al processo di de-scalation reciproco e per Mosca e altre parti di evitare azioni pericolose e provocatorie nella Siria nord-orientale”, ha detto il funzionario statunitense che ha voluto mantenere l’anonimato. Le truppe e i veicoli Usa sono stati dispiegati per dissuadere le forze russe dall’entrare in un’area di sicurezza, dove operano la coalizione statunitense e le forze curde.  VAI ALLA POLITICA  VAI ALL’ECONOMIA

Mondo tutte le notizie in tempo reale! LEGGILE SEGUILE CONDIVIDILE!
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 3 minuti

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 20:30 DI VENERDì 18 SETTEMBRE 2020

ALLE 04:23 DI SABATO 19 SETTEMBRE 2020

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Coronavirus: Johnson, seconda ondata contagi inevitabile
‘Già la vediamo in Francia e Spagna’, dice a centro vaccini Gb
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
18 settembre 2020
20:30
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Una seconda ondata di contagi da coronavirus nel Regno Unito appare ormai “inevitabile” ed è già in atto in altri Paesi. Lo ha detto oggi il premier britannico Boris Johnson visitando un centro di ricerca sui vaccini a Oxford nel giorno in cui il suo governo ha annunciato l’adesione al programma di cooperazione globale Covax. “Ovviamente stiamo seguendo con attenzione l’accelerazione della pandemia con gli sviluppi degli ultimi giorni, e non c’è dubbio, come avevo avvertito varie settimane fa, che possiamo aspettarci una seconda ondata in cammino”, ha detto Johnson sullo sfondo dell’aggiornamento dell’indice d’infezione nel Regno fra 1,1 e 1,4. Un’ondata “che già vediamo in Francia, in Spagna e altrove in Europa e che – temo – sia assolutamente inevitabile che vedremo arrivare anche in questo Paese”, ha concluso.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Francia, ministro Le Maire positivo
Ha annunciato di essersi subito messo in isolamento
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
18 settembre 2020
21:30
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il ministro francese dell’Economia, Bruno Le Maire, in un messaggio pubblicato su Twitter, ha annunciato questa sera di essere risultato positivo al coronavirus. Le Maire aggiunge di essersi “immediatamente messo in isolamento in conformità con le regole sanitarie”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Trump: vaccino per tutti gli americani ad aprile
Il presidente Usa promette 100 milioni di dosi entro l’anno
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
18 settembre 2020
21:36
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Ci saranno abbastanza vaccini per tutti gli americani entro aprile. Entro la fine dell’anno avremo 100 milioni di dosi”, destinate alle categorie più a rischio. Lo afferma il presidente degli Stati Uniti Donald Trump in conferenza stampa.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La distribuzione del vaccino contro il coronavirus inizierà nelle 24 ore successive all’approvazione: “Ci saranno abbastanza vaccini per tutti gli americani entro aprile”. Trump ha sottolineato che il vaccino “arriverà a breve e sconfiggeremo il virus”. Il vaccino aiuterà a salvare “milioni di vite” e a far tornare il paese alla “normalità”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le autorità sanitarie americane rivedono le controverse linee guida sui test per il coronavirus. E, in una decisa inversione di rotta affermano: i test devono essere effettuati su tutti coloro che sono venuti in contatto con qualcuno positivo al virus. Lo riportano i media Usa. In precedenza le linee guida del Centers for Disease Control and Prevention stabilivano che i test non erano necessari per le persone esposte al Covid-19 senza sintomi. Secondo documenti e fonti interne, tuttavia, tale raccomandazione non era però stata formulata dagli scienziati del Cdc, che al contrario spingevano per fare più test sulla popolazione.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Venezuela: Maduro, il tour guerrafondaio di Pompeo è fallito
Dichiarazione del presidente alla tv di Stato
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
CARACAS
19 settembre 2020
00:21
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il tour “guerrafondaio” del segretario di Stato Usa Mike Pompeo nei Paesi vicini del Venezuela “è fallito”. Lo detto alla tv di Stato il presidente venezuelano Nicolas Maduro. “Mike Pompeo sta facendo un tour di guerra contro il Venezuela, ma gli si è ritorto contro. Ha fallito tutti i tentattivi di convincere i Governi del continente ad organizzarsi in una guerra contro il Venezuela”.
Nel corso della sua visita in Sud America, Pompeo ha sostenuto che “Maduro se ne deve andare” e che “è colpevole di aver annientato il popolo venezuelano”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa, morta giudice Ruth Bader Ginsburg
Icona liberal e delle donne, sarà battaglia per la successione
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
19 settembre 2020
02:27
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il giudice della Corte Suprema Ruth Bader Ginsburg è morta a 87 anni, in seguito a complicazioni per un tumore al pancreas.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nominata da Bill Clinton, era alla Corte Suprema dal 1993. Nata a Brooklyn il 15 marzo del 1933,è stata per decenni icona dei liberal e paladina dei diritti delle donne. La sua scomparsa offre al presidente Donald Trump la possibilità di cementare la maggioranza conservatrice alla Corte Suprema americana, dove ha già nominato Neil Gorsuch e Bret Kavanaugh. I dem chiedono che il successore di Ruth Bader Ginsburg alla Corte Suprema sia scelto dopo le elezioni presidenziali dal vincitore. Lo ha detto il leader dei democratici in Senato, Chuck Schumer. “Gli americani dovrebbero dire la loro nella scelta del prossimo giudice della Corte Suprema”.   Home  Mappa del sito

Mondo tutte le notizie in tempo reale!! INFORMATI LEGGILE SEGUILE CONDIVIDILE!
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 14 minuti

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 10:57 ALLE 20:30 DI VENERDì 18 SETTEMBRE 2020

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Kosovo: onorificenza a Trump per accordo Belgrado-Pristina
Lettera Thaci. Riconoscimenti anche a O’Brien e Grenell
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
18 settembre 2020
10:57
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente kosovaro Hashim Thaci ha inviato una lettera a Donald Trump per informarlo della sua decisione di conferirgli la medaglia all’Ordine della Libertà per il ruolo da lui avuto nel raggiungimento dell’accordo sulla normalizzazione dei rapporti economici tra Belgrado e Pristina. Nel darne notizia, i media serbi osservano che si tratta della più alta onorificenza conferita da Pristina.
L’accordo è stato firmato il 4 settembre scorso alla Casa Bianca dal presidente serbo Aleksandar Vucic e dal premier kosovaro Avdullah Hoti, alla presenza del presidente Usa Donald Trump. Una medaglia al merito, aggiungono i media, verrà conferita dalla dirigenza kosovara anche al consigliere per la sicurezza nazionale del presidente americano Robert O’Brien e all’inviato speciale Usa per il Kosovo Richard Grenell, per il loro impegno e contributo all’accordo tra Belgrado e Pristina.
Thaci nella lettera ringrazia Trump per la sua mediazione e lo invita a visitare il Kosovo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Grecia: uragano su isole Ionio, inondazioni e voli dirottati
Venti fino a 117 chilometri orari
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
18 settembre 2020
12:46
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Inondazioni, tagli all’erogazione dell’elettricità e piogge torrenziali hanno colpito oggi le isole greche del Mar Ionio, investite da un ‘medicano’, vale a dire un uragano mediterraneo con raffiche di vento fino a 117 chilometri orari. Lo riferisce la protezione civile. Al momento, tuttavia non si registra alcuna vittima.
Due voli della Ryanair che avrebbero dovuto atterrare sull’isola di Cefalonia sono stati dirottati verso Atene e i collegamenti marittimi con l’isola sono stati interrotti. L’uragano, battezzato Ianos, dovrebbe investire nelle prossime ore anche l’ovest della Grecia per poi dirigersi a sud.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: oltre 3 mila casi in Iran, record da giugno
Altri 144 morti in 24 ore, ‘tutto il Paese zona rossa di fatto’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISTANBUL
18 settembre 2020
12:50
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sono 3.049 i casi di coronavirus registrati nelle ultime 24 ore in Iran. I contagi quotidiani tornano per la prima volta sopra i tremila da inizio giugno. Il dato porta il totale dei malati accertati nella Repubblica islamica a 416.198. Le nuove vittime ammontano a 144, arrivando in tutto a 23.952. I pazienti ricoverati in terapia intensiva salgono a 3.869, mentre quelli guariti crescono a 355.505. I test effettuati complessivamente sono 3.691.399. Lo ha riferito nel suo bollettino quotidiano la portavoce del ministero della Salute di Teheran, Sima Lari. Intanto, il viceministro della Salute iraniano Iraj Harirchi, citato dall’Isna, ha lanciato l’allarme sull’aggravamento della situazione epidemiologica, dichiarando che “ormai non ci sono più zone arancioni e gialle, ma che tutto il Paese è da considerarsi una zona rossa”, cioè ad alto rischio di contagi.
La portavoce del ministero ha comunque precisato oggi che sul piano formale le province “rosse” restano 13 su 31, tra cui Teheran, mentre altre 15 sono ufficialmente in stato di allerta.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Francia: eredi minatori lotte del 1948 verso risarcimento
Corte accoglie ricorso. Furono licenziati e perseguiti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
18 settembre 2020
13:08
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Consiglio costituzionale della Francia ha accolto il ricorso degli eredi dei minatori che furono licenziati durante gli scioperi del 1948, degenerati in durissimi scontri con la polizia e culminati con diverse vittime e arresti. Aprendo la strada al risarcimento per gli eredi dopo oltre 70 anni dalla vicenda.
Nell’autunno del 1948, migliaia di minatori si misero in sciopero contro le dure condizioni di lavoro e i bassi salari.
Dopo quasi due mesi di sciopero, segnati da violenti scontri con la polizia, circa 3.000 vennero licenziati e centinaia processati e condannati, molti al carcere senza condizionale.
Episodi simili si produssero anche qualche anno dopo, nel 1952.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Libia: Erdogan, dispiaciuti da annuncio dimissioni Sarraj
‘Prima o poi il golpista Haftar uscirà perdente’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISTANBUL
18 settembre 2020
13:10
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’annuncio del premier del governo libico riconosciuto dall’Onu Fayez al-Sarraj di volersi dimettersi entro il mese prossimo “ci è dispiaciuto”. Lo ha detto il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, parlando con i giornalisti all’uscita della preghiera islamica del venerdì in una moschea a Istanbul. “Prima o poi, il golpista Haftar uscirà perdente da questa vicenda”, ha aggiunto il leader di Ankara, che è stato negli ultimi mesi tra i principali sostenitori di Sarraj, con cui ha firmato anche uno strategico memorandum d’intesa sulla cooperazione e la sicurezza.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
India: pronto tunnel più alto del mondo, 9,2 km a 3000 metri
L’opera faciliterà movimenti dell’esercito verso confine Cina
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NUOVA DELHI
18 settembre 2020
13:37
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’India si prepara a inaugurare l’Atal Tunnel, la galleria stradale più alta del mondo, a 3000 metri di altezza.
Il tunnel corre sotto il passo himalayano di Rohtang, nel Pir Panjal, lungo l’autostrada che collega Manali, nell’Uttar Pradesh a Leh, capitale del Ladakh.
L’opera, annunciano i media indiani, sarà inaugurata da Narendra Modi entro la fine del mese, non appena le verifiche tecniche sugli impianti saranno terminate. Il tunnel, lungo 9,2 km, ridurrà il percorso tra le due città di 46 chilometri, facendo risparmiare quattro ore di viaggio: per percorrerlo, infatti, basteranno dieci minuti.
Intitolata ad Atal Bihari Vajpayee, l’ex premier recentemente scomparso, la galleria è un gioiello di ingegneria; i lavori sono iniziati dieci anni fa, ma hanno richiesto quattro anni in più dei sei previsti: le temperature della zona hanno infatti consentito di lavorare solo nel periodo da aprile a settembre.
Gli esperti di geopolica osservano che il tunnel, che si trova molto vicino alla linea di confine condivisa e contesa con la Cina, faciliterà soprattutto gli spostamenti dei militari e dei loro convogli.
Harpal Singh, responsabile della Border Road Organization fa sapere che l’India ha completato negli ultimi quattro anni quasi tutte le strade di confine e ha rinforzato la maggioranza dei ponti himalayani per consentire il passaggio di mezzi anche molto pesanti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Harpal Singh, responsabile della Border Road Organization fa sapere che l’India ha completato negli ultimi quattro anni quasi tutte le strade di confine e ha rinforzato la maggioranza dei ponti himalayani per consentire il passaggio di mezzi anche molto pesanti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Banksy perde causa per il marchio del ‘Lanciatore di fiori’
Per il suo anonimato, spiega organo Ue su proprietà intellettuale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
18 settembre 2020
19:04
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’artista britannico Banksy ha perso una causa presso l’Unione europea per la proprietà intellettuale (Euipo) con la quale voleva gli venisse riconosciuto il marchio per il celebre graffito ‘Il lanciatore di fiori’. L’organismo con base in Spagna, ha sentenziato che il suo anonimato non permette di identificare il pittore come autore certo. Il graffito, una delle opere più celebri dello stesso Banksy, è apparso su un muro di Gerusalemme nel 2005 e rappresenta un manifestante sul punto di lanciare un mazzo di fiori, appunto, anziché una pietra. Il misterioso artista urbano aveva depositato il marchio presso l’Unione europea per questa famosa immagine nel 2014. Ma nel 2018 il produttore di biglietti di auguri Full Colour Black, che voleva usare l’immagine per i suoi prodotti, ha contestato questa decisione affermando che Banksy aveva depositato il marchio “in malafede”, vale a dire senza avere l’intenzione di utilizzarlo a scopo commerciale.
“E’ chiaro – ha concluso ora l’Euipo – che quando Banksy ha depositato il marchio, non aveva alcuna intenzione di utilizzare l’opera per commercializzare beni o fornire servizi”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: altre restrizioni in Gb, 12 mln coinvolti
Dal 22 lockdown parziale pure Liverpool e nord-ovest Inghilterra
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
18 settembre 2020
14:34
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Si estendono ancora le restrizioni da lockdown parziale locale nel Regno Unito, sullo sfondo dell’allarme per la tendenza al rialzo dei contagi e dei ricoveri da coronavirus. Il governo di Boris Johnson ha annunciato oggi una stretta da martedì 22 anche in territori aggiuntivi dell’Inghilterra settentrionale, centrale e occidentale come il Lancashire (esclusa la città di Blackpool), Merseyside (ossia la zona attorno a Liverpool), un’ulteriore parte delle Midlands (inclusa Wolverhampton) e parte dello West Yorkshire. In totale, sommando queste aree a quelle inserite nel giro di vite in vigore da oggi a Newcastle, Sunderland e dintorni, nonché da alcune settimane a Leicester, Birmingham, Bolton e in alcune aree di Scozia e Galles, le persone coinvolte dalla nuova stretta nel Paese salgono a circa 12 milioni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa, divieto per WeChat e TikTok a partire da domenica
La Cina usa app per minacciare sicurezza nazionale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
18 settembre 2020
17:59
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Su indicazione del presidente, abbiamo deciso per un’azione significativa per combattere la maligna raccolta di dati personali degli americani da parte della Cina, promuovendo allo stesso tempo i nostri valori e le norme della democrazia”. Lo afferma il segretario al Commercio americano, Wilbur Ross, confermando il divieto per WeChat e TikTok a partire da domenica. “Il Partito Comunista Cinese ha dimostrato di usare queste app per minacciare la sicurezza nazionale, la politica estera e l’economia americana”, aggiunge il Dipartimento del Commercio.
“Siamo in disaccordo con la decisione del Dipartimento del Commercio, e siamo delusi dal blocco dei nuovi download da domenica e sul divieto di uso dell’app TikTok dal 12 novembre”, replica  TikTok in una nota.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Thailandia:parco rispedisce ai turisti i rifiuti abbandonati
Ministro ambiente posta su Fb foto ‘pacchi’. ‘Ti torna indietro’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
18 settembre 2020
15:25
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
A mali estremi, estremi rimedi. Il popolare parco thailandese di Khao Yai, vicino Bangkok, ha deciso che se i turisti non inizieranno a rispettare le regole e non smetteranno di gettare rifiuti in giro per la riserva se li troveranno davanti alla porta di casa. Lo riporta la Bbc. Il ministro thailandese dell’ambiente, Varawut Silpa-archa, su Facebook ha postato la foto di un cumulo di rifiuti impacchettati e pronti ad essere spediti. “Hai dimenticato questo”, è scritto sulla scatola.
“La spazzatura ti tornerà indietro”, si legge nel post sotto all’immagine nel quale si ricorda anche che gettare rifiuti in un parco nazionale è un crimine punibile con cinque anni di galera. Le autorità che gestiscono il Khao Yai hanno spiegato che la spazzatura può essere particolarmente pericolosa per gli animali. Il parco di 2.000 chilometri quadrati, è il più antico della Thailandia ed è famoso per le sue cascate e i suoi paesaggi. La misura anti-inquinamento potrà essere applicata grazie al fatto che al loro arrivo i turisti devono registrarsi lasciando anche il loro indirizzo.  VAI ALLA POLITICA  VAI ALL’ECONOMIA  VAI ALLA CRONACA

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Gb: Weinstein privato dell’onorificenza concessa da regina
Via il titolo Cbe del 2004. Ha deciso un comitato indipendente
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
18 settembre 2020
15:54
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Harvey Weinstein, il potentissimo produttore cinematografico americano finito nella bufera per abusi sessuali e condannato a marzo, è stato privato del titolo di Commander of the Order of the British Empire (Cbe), l’onorificenza civile di piu’ alto rango del Regno Unito dopo il cavalierato.
Weinstein aveva ricevuto il titolo dalla regina Elisabetta nel 2004. A marzo, è stato condannato a 23 anni di carcere, dopo un’indagine seguita ad un reportage del New York Times nell’ottobre 2017 che aveva pubblicato le testimonianze di diverse donne abusate o molestate dal produttore. Tre anni fa Weinstein era stato privato anche un riconoscimento del 2002 dal British Film Institute.
E’ stata un comitato indipendente ad hoc, cui nel Regno Unito spetta la revisione delle decorazioni di Stato, a valutare la revoca dell’onorificenza concessa a suo tempo dalla sovrana.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: incendi California, chiude parco nazionale Yosemite
Qualità dell’aria pericolosa a causa di fumi tossici dai roghi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
18 settembre 2020
17:05
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gli incendi in California provocano la chiusura del parco nazionale di Yosemite. Il fumo e le sostanze tossiche proveniente dai roghi nelle aree circostanti ha reso la qualità dell’aria pericolosa anche in quello che è considerato uno dei parchi nazionali più famosi degli Stati Uniti. Non è ancora chiaro quando sarà possibile riaprirlo. Al momento l’incendio più grande, ‘Creek Fire’, è contenuto solo al 18%.
Nell’altro incendio a est di Los Angeles, ‘El Dorado Fire’, ha perso la vita un vigile del fuoco.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Fauci scommette,vaccino per novembre o dicembre
Ma immunologo Usa non esclude che posso arrivare anche prima
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
18 settembre 2020
17:09
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Anthony Fauci è pronto a scommettere su un vaccino efficace per novembre o dicembre tuttavia lascia aperta la possibilità anche per ottobre.
Intervenuto ad una tavola rotonda virtuale del Congressional Hispanic Caucus Institute, l’immunologo americano ha detto che alla fine le probabilità dipendono dal numero di infezioni che si verificano durante la sperimentazione.
“Per dire se un vaccino è efficace – ha detto – i ricercatori devono rilevare 150 infezioni nell’area di sperimentazione, al momento la sperimentazione è a due terzi del numero totale delle persone a cui si intende somministrare dosi”. Fauci non esclude che i risultati possano arrivare prima. Ha inoltre spiegato che i ricercatori sperimentano i vaccini somministrando dosi ad alcune persone e placebo ad altre poi aspettano di vedere se coloro ai quali è stata somministrata una dose reale sviluppano meno casi e sintomatologie meno gravi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa 2020: Biden avanti a Trump in Arizona e Maine
Sondaggio Nyt, testa a testa in North Carolina
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
18 settembre 2020
17:24
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Joe Biden in vantaggio in Maine e Arizona. Secondo un sondaggio di New York Times-Siena College, il candidato democratico è nove punti avanti a Trump in Arizona e 17 punti avanti in Maine. In North Carolina invece è testa a testa, con Biden al 45% e Trump al 44%.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Olanda, nuovo record contagi, oggi quasi 2mila
In due settimane il numero dei ricoveri è più che raddoppiato.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
18 settembre 2020
17:31
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Quasi 2.000 nuovi contagi da Covid sono stati registrati oggi nei Paesi Bassi. Lo ha annunciato il primo ministro Mark Rutte in una conferenza stampa dopo un consiglio dei ministri, stando a quanto scrive l’agenzia di stampa Anp. Oggi è il quarto giorno di fila che il record per numero giornaliero di infezioni viene battuto. Il picco la settimana scorsa era stato di circa 1.300 casi positivi al giorno.
Inoltre, sempre oggi sono stati 288 i pazienti ricoverati, un record anche da metà giugno. In due settimane il numero dei ricoveri è più che raddoppiato.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Oms, il mondo era impreparato al coronavirus
‘Sia Paesi ricchi che poveri sono stati sopraffatti’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
18 settembre 2020
17:32
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Il mondo era impreparato al coronavirus”. Lo ha detto il direttore generale dell’Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus, nel consueto briefing sul coronavirus.
“Questa pandemia di Covid-19 ha dimostrato che, indipendentemente dal fatto che i paesi siano ricchi o poveri, i sistemi sanitari possono essere completamente sopraffatti e i servizi essenziali possono fallire”, ha sottolineato il direttore dell’Agenzia dell’Onu.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Madrid, restrizioni alla mobilità dei cittadini
Ingresso limitato in 37 zone, riunioni solo in sei,parchi chiusi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
18 settembre 2020
17:39
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La presidente della Comunità di Madrid, Isabel Díaz Ayuso, ha annunciato limitazioni alla mobilità a Madrid ma si è rifiutata di dichiarare lo stato di allarme per il coronavirus e ha affermato che “il confinamento deve essere evitato a tutti i costi”. Lo riferisce El Pais. La regione della capitale spagnola limita l’ingresso e l’uscita in 37 zone sanitarie, limita le riunioni a sei persone e chiude i parchi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Brexit: Amal Clooney si dimette da consulente del governo Gb
Per protesta contro ‘violazione del diritto internazionale’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
18 settembre 2020
17:39
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Amal Clooney, moglie di George e avvocato impegnato nella difesa dei diritti umani, si dimette dall’incarico di emissario speciale del Foreign Office britannico per la libertà d’informazione nel mondo per protesta contro il progetto di legge presentato dal gabinetto di Boris Johnson sul dopo Brexit che mira a modificare alcuni obblighi assunti con l’Ue in violazione del diritto internazionale.
In una lettera indirizzata oggi al ministro degli Esteri, Dominic Raab, Clooney ricorda di aver accettato a suo tempo il ruolo offertole dal governo Tory per contribuire a promuovere il rispetto nei vari Paesi delle norme che tutelano la libertà dei media, norme fissate proprio “dal diritto internazionale esistente”. “Ho accettato perché credo nell’importanza di questa causa e perché ho apprezzato il ruolo significativo svolto dal Regno Unito nella tutela dell’ordine legale internazionale”, aggiunge, sottolineando tuttavia d’essere rimasta “sconcertata” dalla decisione del governo attuale di presentare una legge, l’Internal Market Bill, che per sua stessa ammissione viola il diritto internazionale”. Una violazione “deplorevole”, anche se descritta come “specifica e limitata”, denuncia Amal, precisando d’aver rinviato fino ad oggi le dimissioni in attesa di un colloquio con Raab; colloquio durante il quale afferma ora di non aver avuto “alcuna rassicurazione su un cambiamento di posizione imminente” riguardo alla legge. “Pertanto – conclude – non ho alternative se non rinunciare all’incarico”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Gb oltre i 4000 contagi giornalieri
Ricoveri tornano sopra quota mille, 27 i morti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
18 settembre 2020
17:46
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Continua il nuovo rimbalzo di contagi da coronavirus nel Regno Unito, secondo i dati aggiornati oggi dal governo, con 4.322 casi diagnosticati nelle ultime 24 ore censite: picco da maggio, seppure su un totale di test quotidiani ormai impennatosi oltre i 230.000. In rialzo anche i morti (27 contro i 21 di ieri) e i ricoveri in ospedali, tornati di poco oltre quota mille in totale nel Paese (contro i 988 contati ieri). Stabili invece per ora, attorno a 120-130, i pazienti sottoposti complessivamente a terapia intensiva.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Grecia: uragano su isole Ionio, inondazioni e voli dirottati
Venti fino a 117 chilometri orari
(2)
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
18 settembre 2020
19:11
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Inondazioni, tagli all’erogazione dell’elettricità e piogge torrenziali hanno colpito oggi le isole greche del Mar Ionio, investite da un ‘medicano’, vale a dire un uragano mediterraneo con raffiche di vento fino a 117 chilometri orari. Lo riferisce la protezione civile. Al momento, tuttavia non si registra alcuna vittima.
Due voli della Ryanair che avrebbero dovuto atterrare sull’isola di Cefalonia sono stati dirottati verso Atene e i collegamenti marittimi con l’isola sono stati interrotti. L’uragano, battezzato Ianos, dovrebbe investire nelle prossime ore anche l’ovest della Grecia per poi dirigersi a sud.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Francia, superati 13.000 casi in 24 ore
123 morti in 24 ore, cifre mai toccate negli ultimi mesi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
18 settembre 2020
19:20
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Record di 13.215 nuovi casi in sole 24 ore in Francia, dove si registra anche una cifra di decessi mai toccata dalla primavera scorsa, 123 morti nell’ultima giornata.
Lo ha reso noto Santé Publique.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Denzel Washington, mio figlio John David si fa strada
Incontro streaming con Levinson a Toronto, Boseman anima gentile
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
18 settembre 2020
14:40
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sarà “una bella e delicata storia d’amore e di perdita” il quarto film da regista di Denzel Washington (dopo Antwone Fisher, The Great Debaters – Il potere della parola e Barriere). L’ha detto l’attore, due volte premio Oscar, al Toronto Film Film Festival dov’è stato protagonista di una conversazione online con Barry Levinson, nella quale hanno condiviso aneddoti e riflessioni sul loro percorso nel cinema e non solo. Nonostante non abbiano mai lavorato insieme, a unirli c’è il rapporto con la casa di produzione Bron Studios, che compie dieci anni, e la recente collaborazione tra i loro figli.
Infatti Sam Levinson (Euphoria), uno dei più originali e provocatori sceneggiatori e registi emergenti a Hollywood, ha diretto il figlio di Denzel, John David Washington (protagonista di Tenet) e Zendaya, nel primo film girato applicando i protocolli anticovid negli Usa, la storia di coppia Malcolm & Marie, che Netflix ha appena acquisito per 30 milioni di dollari.
“E’ un bellissimo film – commenta Levinson – e John David offre una performance meravigliosa, devi essere orgoglioso di lui, Denzel”. Washington si dice molto fiero del figlio “e della strada che si sta facendo” anche se “io sono stato l’ultimo in famiglia a capire che volesse essere un attore.
Forse perché stava avendo una carriera fortunata nel football, era arrivato, all’Nfl. Stava vivendo un sogno che avevo avuto anch’io. Invece lui voleva essere come il suo papà”.
Washington che da anni promuove e sostiene decine di programmi benefici negli Usa e nel resto del mondo, molti dei quali anche per favorire il diritto allo studio per le fasce di popolazione più disagiate (ad esempio il Boys’ and Girls’ Clubs of America), aveva anche pagato (come rivelato dalla star di Black Panther) la retta per gli studi di recitazione di Chadwick Boseman, scomparso prematuramente per un tumore: “Era un uomo gentile, aveva un’anima gentile e un grande talento. Lo avevo incontrato insieme al regista Ryan Coogler, alla prima di Black Panther – racconta Washington -. Durante il film mi ero commosso, vedendo questa nuova generazione che si stava facendo avanti”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cinema : Totti, ecco le prime immagini del film
In anteprima alla Festa di Roma. Nelle sale il 19-20-21 ottobre
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
18 settembre 2020
19:58
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ la notte che precede il suo addio al calcio e Francesco Totti , felpa nera col cappuccio tirato sulla testa , si guarda intorno nello stadio Olimpico ormai vuoto e buio, lo sguardo dritto al campo di calcio. “Nun ce credo che finisco.. 25 anni della mia vita ho passato qui dentro”. Poi un appello alla moviola: “Manna un po’ indietro..” ed ecco che la sua vita si riavvolge come il nastro di una partita e lui la rivede passare come venisse proiettata su uno schermo insieme agli spettatori. Comincia così il trailer di Mi chiamo Francesco Totti, il film di Alex Infascelli che sarà proiettato in anteprima alla Festa di Roma e sarà nelle sale come evento speciale il 19-20-21 ottobre. Un brevissimo assaggio nel quale le immagini e le emozioni scorrono tra momenti chiave della sua carriera, scene di vita personale, dal matrimonio alla nascita dei figli, e ricordi inediti. Un racconto intimo, in prima persona, dello sportivo e dell’uomo. Toccante, se non fosse per la battuta finale del Totti di oggi, stretto nella sua felpa nera: “Sto tempo è passato… Anche per voi però” Diretto da Alex Infascelli, soggetto e sceneggiatura di Alex Infascelli e Vincenzo Scuccimarra, il film è tratto dal libro Un Capitano scritto da Francesco Totti con Paolo Condò (edito da Rizzoli). Mi chiamo Francesco Totti è prodotto da Lorenzo Mieli, Mario Gianani e Virginia Valsecchi, una produzione The Apartment e Wildside, entrambe del gruppo Fremantle, con Capri Entertainment, Fremantle, con Vision Distribution e Rai Cinema, in collaborazione con Sky e Amazon Prime Video. Sarà distribuito da Vision Distribution nelle sale italiane, che ne curerà anche le vendite internazionali.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa, blocco TikTok-WeChat per stop raccolta dati maligna
La Cina usa app per minacciare sicurezza nazionale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
18 settembre 2020
14:38
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Su indicazione del presidente, abbiamo deciso per un’azione significativa per combattere la maligna raccolta di dati personali degli americani da parte della Cina, promuovendo allo stesso tempo i nostri valori e le norme della democrazia”. Lo afferma il segretario al Commercio americano, Wilbur Ross, confermando il divieto per WeChat e TikTok a partire da domenica. “Il Partito Comunista Cinese ha dimostrato di usare queste app per minacciare la sicurezza nazionale, la politica estera e l’economia americana”, aggiunge il Dipartimento del Commercio.

Mondo tutte le notizie in tempo reale sempre aggiornate! INFORMATI LEGGI SEGUI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 6 minuti

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 03:30 ALLE 10:57 DI VENERDì 18 SETTEMBRE 2020

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Bolivia, Anez rinuncia a presidenziali
La leader ad interim non vuole frammentare il voto di destra
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LA PAZ
18 settembre 2020
03:30
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La presidentessa ad interim della Bolivia, Jeanine Áñez, ha annunciato ieri sera a un mese dalle elezioni il suo ritiro dalla corsa presidenziale nel tentativo di evitare una vittoria del candidato di sinistra Luis Arce, delfino dell’ex presidente Evo Morales.
“Metto da parte la mia candidatura alla presidenza della Bolivia per garantire la democrazia”, ha detto la presidente di destra in un messaggio tv. La Anez ha spiegato di aver preso questa decisione “per il rischio di vedere il voto democratico diviso tra più candidati e che a seguito di questa divisione il Mas (il Movimento per il socialismo guidato da Morales, ndr) finirà per vincere le elezioni” previste il prossimo 18 ottobre.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ministro Salute Gb, un nuovo lockdown non è escluso
Ultima linea di difesa se necessario, situazione è molto grave
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
18 settembre 2020
09:44
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un altro lockdown nazionale in Inghilterra è “l’ultima linea di difesa” da adottare se necessario. Lo ha detto il ministro della salute Matt Hancock, avvertendo che il Regno Unito si trova in una “situazione molto grave”.
Intervenendo ad un programma della Bbc, nel giorno in cui sono entrati in vigore dei blocchi locali nel nord dell’Inghilterra, il ministro ha rilevato che nelle ultime settimane si è verificata una “accelerazione” nei casi. “E fondamentale che le persone seguano le regole”, così “possiamo evitare di dover prendere altre serie misure”. Allo stesso tempo, ha sottolineato, i lockdown nazionali possono “mantenere le persone al sicuro”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Biden, mai vista amministrazione così irresponsabile
‘Trump guarda solo a Wall Street, non agli americani’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
18 settembre 2020
09:52
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Non ho mai visto un’amministrazione così irresponsabile”. Lo afferma il candidato democratico alla cAsa Bianca, Joe Biden, nel corso di un town hall organizzato da Cnn in Pennsylvania. “Trump guarda solo a Wall Street, non agli americani”, afferma Biden. “Questa campagna è Scranton contro Park Avenue. Tutto quello che Trump vede da Park Avenue è Wall Street. Tutto quello a cui pensa è Wall Street”, dice Biden cercando di marcare una netta di differenza fra la sua visione dell’America e quella del presidente.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Trump, se Biden vince, la Cina vince
Comizio del presidente in Wisconsin
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
18 settembre 2020
09:53
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Se Joe Biden vince, la Cina vince”. Lo afferma il presidente americano Donald Trump nel corso di un comizio in Wisconsin.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cina avvia manovre militari mentre inviato Usa visita Taiwan
Pechino, iniziativa per proteggere nostra sovranità
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
18 settembre 2020
09:56
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Cina ha avviato oggi manovre militari vicino allo Stretto di Taiwan in una mossa che ha detto essere diretta a “proteggere la sovranità” di Pechino, mentre un alto esponente del Dipartimento di Stato americano è in visita nell’isola, che la Repubblica popolare considera una provincia ribelle. Lo riporta la Bbc online.
Si tratta di esercitazioni “legittime e necessarie” per la Cina continentale “per proteggere la propria sovranità e integrità”, ha affermato il portavoce del ministero della Difesa di Pechino, Ren Guoqiang, commentando l’iniziativa, che ha luogo mentre continuano ad aumentare le tensioni tra gli Usa e la Cina.
Sebbene gli Stati Uniti non abbiano formali relazioni diplomatiche con Taiwan, continuano a vendere armi e a mantenere strette relazioni con il governo dell’isola. Keith Krach, sottosegretario del Dipartimento di Stato per gli affari economici, ha in programma di incontrare oggi la presidente, Tsai Ing-wen.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Bielorussia: rafforzati i controlli lungo i confini
‘Ma i punti di passaggio della frontiera sono operativi’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
18 settembre 2020
09:57
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Bielorussia ha rafforzato i controlli ai confini ma i punti di passaggio della frontiera continuano a essere operativi: lo riferisce il Comitato delle frontiere statali della Bielorussia, ripreso dall’agenzia Interfax.
Ieri sera il presidente bielorusso Aleksandr Lukashenko aveva dichiarato che la Bielorussia chiudeva “la frontiera di Stato con l’ovest, anzitutto con la Lituania e la Polonia” e “con grandissimo rammarico” era “costretta a rinforzare la frontiera di Stato” con l’Ucraina.
Il Comitato delle frontiere statali della Bielorussia fa sapere che “il servizio di frontiera ha rafforzato i controlli lungo i confini statali della Repubblica di Bielorussia usando le forze tattiche di riserva”, ma che “allo stesso tempo, i punti di attraversamento dei confini in entrata e in uscita funzionano”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: oltre 5mila casi in Israele, parte lockdown
Governo chiama rispetto regole. Più spazio per spostarsi da casa
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEL AVIV
18 settembre 2020
09:59
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sono stati 5.238 i contagi nelle ultime 24 in Israele dove da oggi alle 14 (ora locale) scatta il nuovo lockdown nazionale che resterà in vigore almeno tre settimane. Le infezioni di ieri hanno anche portato a 577 i malati gravi e, di questi, 153 in rianimazione: un picco rispetto a ieri. Le vittime, da inizio pandemia, sono salite a 1.169.
Il premier Benyamin Netanyahu ha ammonito che se le restrizioni imposte non verranno rispettate e le infezioni non diminuiranno “non ci sarà altra strada” che allungare il lockdown. Unica modifica introdotta – ieri sera – dal governo alle regole è stata quella che ha visto aumentare da 500 metri ad 1 chilometro il raggio entro il quale gli israeliani possono allontanarsi da casa.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: 5.905 nuovi casi in Russia, massimo dal 20/7
Nelle ultime 24 ore 134 vittime
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
18 settembre 2020
10:04
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Aumentano i casi di Covid-19 in Russia. Stando ai dati ufficiali, nelle ultime 24 ore si sono registrati 5.905 nuovi contagi, la cifra più alta dal 20 luglio.
Secondo le autorità, le persone decedute a causa del morbo sono 134 nel corso dell’ultima giornata e 19.195 in tutto. Il totale dei contagi accertati sale a 1.091.186, il quarto al mondo in termini assoluti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa 2020, Trump: ‘Se Biden vince, la Cina vince’
Il candidato dem: ‘Il tycoon guarda solo a Wall Street, non agli americani’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
18 settembre 2020
09:30
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Scontro a distanza tra i candidati Usa. “Se Joe Biden vince, la Cina vince”, afferma il presidente americano Donald Trump nel corso di un comizio in Wisconsin. “Trump guarda solo a Wall Street, non agli americani”, replica il candidato democratico nel corso di un drive-in town hall organizzato da Cnn in Pennsylvania.”Non ho mai visto un’amministrazione così irresponsabile”, aggiunge.
Di tutto questo, ho comunque già scritto sopra.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Lse concede esclusiva a cordata Euronext-Cdp
Aggregazione punta a divenire primo operatore Europa
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
18 settembre 2020
09:12
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Lse ha concesso la trattativa in esclusiva a Euronext-Cdp Equity insieme a Intesa Sanpaolo per la cessione di Borsa Italiana. “L’aggregazione proposta tra Borsa Italiana ed Euronext creerebbe un operatore leader nei mercati dei capitali dell’Europa continentale” spiega una nota di Euronext-Cdp “Questo progetto di trasformazione posizionerebbe il nuovo gruppo per realizzare l’ambizione di proseguire nella creazione dell’infrastruttura dell’Unione dei mercati dei capitali in Europa, sostenendo al contempo le economie locali”.
Borsa Italiana manterrebbe le funzioni, la struttura e le relazioni attuali all’interno dell’ecosistema italiano, conservando la propria identità italiana e i suoi punti di forza. Lo si legge nella nota Euronext-Cdp. Il ceo italiano di Borsa Italiana entrerebbe a far parte del Managing Board di Euronext. Il CEO di MTS si unirebbe al Managing Board esteso, insieme agli altri leader delle grandi business unit e delle principali funzioni centrali di Euronext, assumendo responsabilità dell’attività di fixed income trading per l’intero gruppo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Biden, mai vista amministrazione così irresponsabile
‘Trump guarda solo a Wall Street, non agli americani’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
18 settembre 2020
10:29
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Non ho mai visto un’amministrazione così irresponsabile”. Lo afferma il candidato democratico alla cAsa Bianca, Joe Biden, nel corso di un town hall organizzato da Cnn in Pennsylvania. “Trump guarda solo a Wall Street, non agli americani”, afferma Biden. “Questa campagna è Scranton contro Park Avenue. Tutto quello che Trump vede da Park Avenue è Wall Street. Tutto quello a cui pensa è Wall Street”, dice Biden cercando di marcare una netta di differenza fra la sua visione dell’America e quella del presidente.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Nyt, linee guida Usa violano parere esperti
Pubblicate da amministrazione Trump, più morbide sui test
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
18 settembre 2020
09:46
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’amministrazione Trump ha pubblicato delle linee guida morbide sui test per il coronavirus “nonostante le forti obiezioni” degli esperti medici. Lo scrive il New York Times. Sul sito della Cdc, l’agenzia federale per la tutela della salute, è apparsa una controversa raccomandazione secondo cui i test non erano necessari per le persone esposte al Covid-19 ma che non mostravano sintomi. Secondo documenti e fonti interne, tuttavia, tale raccomandazione non è stata formulata dagli scienziati del Cdc, che al contrario spingevano per fare più test sulla popolazione, in un paese flagellato dalla pandemia.  VAI ALLA POLITICA  VAI ALL’ECONOMIA

Mondo tutte le notizie in tempo reale! TUTTE LE NOTIZIE DEL MONDO SEMPRE AGGIORNATE E COMPLETE! LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: < 1 minuto

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 22:00 DI GIOVEDì 17 SETTEMBRE 2020

ALLE 03:30 DI VENERDì 18 SETTEMBRE 2020

Coronavirus: Afp, oltre 30 milioni di casi nel mondo
Stati Uniti, India e Brasile, i tre paesi più colpiti
17 settembre 2020
22:00
Sono oltre 30 milioni i casi di coronavirus nel mondo, secondo un calcolo dell’agenzia France Presse basato su dati ufficiali. Sono 30.000.062 i casi di Covid-19 nel mondo e 943.086 le vittime. Più della metà dei contagi è stata registrata negli Stati Uniti, India e Brasile, i tre paesi più colpiti con 6.650.570 (197.364 vittime), 5.118.253 (83.198 vittime) e 4.419.083 casi ( 134.106 morti).
Borsa: Tokyo, apertura piatta (+0,05%)
Cambi: lo yen si rafforza sul dollaro, stabile sull’euro
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TOKYO
18 settembre 2020
02:39
La Borsa di Tokyo avvia l’ultima seduta della settimana poco variata, influenzata dall’andamento negativo degli indici azionari Usa e in anticipazione della lunga festività nazionale che si protrarrà in Giappone fino a martedì: l’indice Nikkei fa segnare in apertura quota 23.331,55 (+0,05%). Sul mercato valutario lo yen prosegue la manovra di rafforzamento sul dollaro, a un livello di 104,70, mentre è stabile a 124,10 sull’euro.  ECONOMIA

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Morto scrittore autore di ‘Forrest Gump’
Lo statunitense Winston Groom aveva 77 anni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
18 settembre 2020
02:56
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ morto lo scrittore Winston Groom, autore di ‘Forrest Gump’.
Lo riporta la Cnn citando Karin Wilson, sindaco di Fairhope, la città natale di Groom in Alabama. Lo scrittore aveva 77 anni.

Mondo tutte le notizie in tempo reale! INFORMATI SEGUILE LEGGILE CONDIVIDILE! SONO SEMPRE AGGIORNATE ED APPROFONDITE!
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 16 minuti

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 11:00 ALLE 22:00 DI GIOVEDì 17 SETTEMBRE 2020

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Oms: trend grave in Europa, numeri siano una sveglia
‘Nuovi casi settimanali hanno superato quelli di marzo’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
17 settembre 2020
11:00
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“E’ una situazione molto grave quella che si sta verificando” in Europa, dove i nuovi casi settimanali di coronavirus “hanno superato quelli segnalati quando la pandemia ha colpito per la prima volta a marzo”. Lo ha detto Hans Kluge, direttore regionale per l’Europa dell’Oms. “Oltre metà dei Paesi europei – ha sottolineato nel corso di un briefing online – hanno registrato aumenti di oltre il 10% nelle ultime due settimane e in sette Paesi l’incremento è stato pari a più del doppio”. Questi numeri, ha concluso, rappresentano un “trend allarmante” e “devono essere una sveglia per tutti”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: in Israele 4.537 casi, da domani lockdown
Via finale a blocco, con eccezioni. Si parla anche di estensione
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEL AVIV
17 settembre 2020
11:54
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nelle ultime 24 ore sono stati 4.537 i nuovi casi in Israele con una leggera diminuzione rispetto al picco degli oltre 5mila di ieri. In aumento i tamponi arrivati a ieri a 51.378 : la percentuale di contagio è dell’ 8,8% I casi attivi sono 44.984 di cui 549 gravi e di questi 140 in ventilazione. Le vittime in totale sono 1.165.
Intanto il governo ha approvato in via definitiva il lockdown del paese che entrerà in vigore da domani alle 14 e che durerà almeno 3 settimane. Sono state tuttavia introdotte una serie di eccezioni, soprattutto per la partecipazione alle cerimonie religiose, che hanno suscitato non poche perplessità sui media. Si parla anche di una possibile estensione del blocco che varrebbe anche per le scuole, ma al momento non ci sono certezze. Israele è il primo paese al mondo a reintrodurre il lockdown.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: ex modella accusa Trump 23 anni dopo, ‘mi molestò’
Amy Dorris denuncia ‘french kiss’ a Us Open ’97, presidente nega
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
17 settembre 2020
12:40
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nuova accusa di molestia sessuale contro Donald Trump. Stavolta a lanciarla, a 23 anni dal presunto episodio, è l’ex modella Amy Dorris, citata dal Guardian, che in un’intervista sostiene di aver dovuto subire un bacio con “la lingua in gola” dall’attuale presidente americano durante gli Us Open di tennis del 1997, mentre erano entrambi ospiti di un box riservato a spettatori vip. Dorris, che oggi vive in Florida, afferma di essersi sentita allora “disgustata e violata”.
“Mi infilò la lingua in gola e io lo spinsi via”, ma lui continuo “a stringermi sempre più stretta ed allungare le sue mani ovunque, toccando il mio sedere, il mio seno, la mia schiena, qualsiasi cosa”, si legge nell’intervista della donna.
Accuse che peraltro Trump smentisce categoricamente attraverso i suoi avvocati – riporta lo stesso Guardian – negando di aver mai assaltato sessualmente l’ex modella o di essersi mai comportato con lei in modo inappropriato.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Bolsonaro, critiche esagerate a incendi Amazzonia e Pantanal
Presidente cita California e Africa: ‘Là è molto peggio di qui’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRASILIA
17 settembre 2020
13:42
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente brasiliano, Jair Bolsonaro, ha affermato che ci sono obiezioni esagerate sugli incendi che stanno devastando la regione amazzonica e il bioma del Pantanal. “Ci sono critiche sproporzionate sull’Amazzonia e sul Pantanal, la California sta bruciando, in Africa ci sono più incendi che in Brasile”, ha sostenuto il capo dello stato, che ha attribuito l’origine dei roghi alle usanze degli abitanti della regione. “Ci sono incendi appiccati dagli indios, altri dai nativi della zona, poi ci sono quelli che si generano spontaneamente. Là in Amazzonia e nel Pantanal la temperatura media è di 43 gradi” ha aggiunto Bolsonaro. Secondo l’Istituto nazionale per le ricerche spaziali (Inpe), nelle prime due settimane di settembre l’Amazzonia ha registrato 20.485 focolai, contro i circa 20 mila verificatesi in tutto il mese di settembre 2019. Il Pantanal, la zona umida più grande del mondo, ha a sua volta registrato 5.300 focolai nello stesso periodo, contro i poco meno di tremila in tutto il settembre dell’anno scorso.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: arriva il libro di Barack Obama, ‘sono orgoglioso’
Pubblicato il 17 novembre, offre idee su democrazia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
17 settembre 2020
13:56
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
‘A Promised Land’, il libro di memorie di Barack Obama, sarà pubblicato il 17 novembre. “Sono orgoglioso di questo libro. Ho trascorso gli ultimi anni a riflettere sulla mia presidenza e in ‘A Promised Land’ ho cercato di raccontare onestamente la mia campagna presidenziale e il mio periodo” alla Casa Bianca, afferma Obama sottolineando che il libro offre anche alcune idee su come “colmare le divisioni nel paese e su come far sì che la democrazia funzioni per tutti, un compito che non dipende da un singolo presidente ma da tutti noi”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa 2020: Trump attacca voto per posta, risultato non chiaro
Lo sostiene il presidente in un tweet
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
17 settembre 2020
17:14
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Con l’enorme quantità di schede elettorali non richieste ma inviate agli ‘elettori’ quest’anno, il risultato delle elezioni del 3 novembre NON SARA’ MAI DETERMINATO IN MODO ACCURATO”. Lo twitta Donald Trump tornando ad attaccare il voto per corrispondenza. “Gli stati dovrebbero smetterla ora” di inviare le schede elettorali e dovrebbero “chiedere agli elettori di andare alle urne”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Francia:Notre-Dame riprende vita poco a poco
Ricco cartellone per Giornate Europee del Patrimonio
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
17 settembre 2020
15:59
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Notre-Dame de Paris riprende vita poco a poco dopo l’incendio del 15 aprile 2019. Un ricco programma di attività intorno alla cattedrale si terrà questo fine settimana, in occasione delle Giornate europee del Patrimonio. Previsti, tra l’altro, atelier gratuiti organizzati dai carpentieri incaricati di ricostruire il tetto andato in fumo che mostreranno le loro tecniche di lavoro. Mentre la cripta archeologica riaperta sotto al sagrato ospita una mostra dedicata a Victor Hugo e Eugène Viollet-Le-Duc, i due uomini-chiave dell’Ottocento che contribuirono alla risurrezione di uno degli edifici simbolo dell’Europa. Sul sagrato è anche spuntata una nuova boutique di souvenirs, pensata anzitutto come “luogo di accoglienza” per i turisti. La cripta è il primo spazio di tipo museale così vicino alla cattedrale a riaprire dopo il lungo lavoro di bonifica dalle polveri di piombo.
I visitatori potranno così tornare ad ammirare i reperti gallo-romani che occupano il centro della cripta, come anche i resti delle terme. Per chi non può recarsi fisicamente sul posto è invece prevista per sabato alle ore 12:00 una visita virtuale del cantiere sui profili Facebook e Instagram , ‘Rebâtir Notre-Dame de Paris’. Mentre alla Cité de l’Architecture saranno esposte tre statue con gli apostoli San Bartolomeo, San Giuda e San Simone che ornavano la guglia. Rimesse in sesto dopo lavori di restauro in Dordogna, sono il primo nucleo di un insieme di 16 statue miracolate che torneranno al loro posto una volta i lavoro finiti. Al loro fianco, anche il galletto di bronzo che si trovava sulla guglia recuperato dopo l’incendio. Amatissime dai francesi, le Giornate europee del Patrimonio presentano quest’anno un programma limitato rispetto alle scorse edizioni con molti appuntamenti virtuali.
Annullati 1.500 eventi in circa 400 luoghi, anche se non mancano le attrazioni originali od insolite, come l’atelier del Bateau-Lavoir di Parigi, la casa smontabile di Jean Prouvé a Nancy.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Bielorussia: leader opposizione incontra ministri Ue lunedì
Tikhanovskaya poi vedrà Sassoli
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
17 settembre 2020
16:50
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“L’alto rappresentante Ue Josep Borrell ospiterà lunedì mattina a Bruxelles una riunione informale con Svetlana Tikhanovskaya” leader dell’opposizione bielorussa “e i ministri degli esteri degli Stati membri dell’Ue”. Lo annuncia Peter Stano, portavoce di Borrell.
Tikhanovskaya sarà anche ricevuta dal presidente del parlamento europeo David Sassoli.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: slitta al 1/10 apertura scuole a Ny
Le lezioni in classe sarebbero dovute iniziare il 21 settembre
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
17 settembre 2020
17:02
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Slitta ancora l’apertura delle scuole pubbliche a New York. Il sindaco Bill de Blasio ha annunciato che le lezioni in classe per le medie e i licei non inizieranno prima dell’1ottobre. Nelle scorse settimane si era deciso un rinvio di dieci giorni per il via libera delle classi, che avrebbero dovuto aprire i battenti il 21 settembre.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: almeno un morto per uragano Sally in Alabama
A Pensacola, Florida, in 4 ore e’ piovuto come in 4 mesi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
17 settembre 2020
17:02
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ di almeno un morto il bilancio dell’uragano Sally, che ha colpito il sud-est degli Usa con piogge torrenziali e alluvioni in Alabama e Florida. Nei due stati sono rimasti senza corrente oltre 540 mila utenti. Il decesso e’ avvenuto a Orange Beach, Alabama, come ha confermato il sindaco Tony Kennon, precisando che una persona e’ ancora dispersa.
A Pensacola, in Florida, il capo dei vigili del fuoco ha spiegato che in quattro ore e’ caduta la stessa quantità di pioggia di quattro mesi. Dopo aver toccato terra come uragano di categoria 2, Sally ha perso forza ed e’ stato declassato a tempesta tropicale, ma rimane il pericolo di inondazioni mentre si e’ spostato su Georgia centrale e stasera arriverà in South Carolina.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa 2020: Jim Carrey sarà Joe Biden al Saturday Night Live
Show satirico tornerà in onda dal 3 ottobre
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
17 settembre 2020
17:02
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Saturday Night Live ha il suo Joe Biden. L’ex vice presidente nonchè attuale candidato democratico alla presidenza sarà ‘reincarnato’ attraverso Jim Carrey. Lo show satirico della Nbc tornerà in onda dal prossimo tre ottobre in tempo per il rush finale della campagna elettorale per l’elezione del prossimo presidente degli Stati Uniti ed è pronto a prendere di mira i candidati.
La scelta di Carrey viene a sorpresa visto che l’attore non fa parte del cast abituale e il personaggio di Biden era stato precedentemente impersonato da Jason Sudeikis. Tuttavia SNL negli ultimi anni ha portato nello show diversi attori famosi tra cui Robert de Niro nelle vesti di Robert Mueller (il procuratore speciale per le indagini sul Russiagate, ndr), Brad Pitt nel ruolo del Dr. Anthony Fauci e Alec Baldwin come il presidente Donald Trump.  VAI ALLA POLITICA  VAI ALL’ECONOMIA  VAI ALLA CRONACA  VAI ALLE NOTIZIE DEL PIEMONTE  VAI ALLA TECNOLOGIAMONDO TUTTE LE NOTIZIE

Francia: Giscard d’Estaing dimesso da ospedale, sta bene
Ex presidente aveva ‘lieve infezione polmoni’ ma non Coronavirus
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
17 settembre 2020
17:11
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’ex presidente della Repubblica francese, Valéry Giscard d’Estaing, ricoverato a Parigi lunedì scorso, ha fatto ritorno a casa, secondo quanto riferito dai suoi collaboratori.
Giscard, 94 anni, “sta bene e non sarà oggetto di alcun tipo di sorveglianza particolare”, precisano dal suo ufficio.
Giscard d’Estaing era stato ricoverato in seguito a “una lieve infezione ai polmoni” ma i medici avevano escluso subito un’infezione da coronavirus.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: a Wuhan primo volo internazionale dopo 8 mesi
Un aereo sudcoreano è atterrato nel primo epicentro pandemia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
17 settembre 2020
17:12
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’aeroporto di Wuhan, la città cinese primo epicentro dell’epidemia di coronavirus trasformatasi poi in pandemia globale, ha riaperto ai voli internazionali dopo otto mesi. Stamane è atterrato, infatti, un aereo della compagnia sudcoreana T’way con 60 passeggeri a bordo che d’ora in avanti opererà un volo a settimana tra Wuhan e Incheon.
Sono comunque cambiate le regole per gli arrivi internazionali: chiunque arrivi a Wuhan dall’estero infatti deve essere risultato negativo al Covid-19 nelle utlime 72 ore e deve presentare il risultato del test.
Nel resto della Cina è ancora vietato l’ingresso alla maggior parte delle persone provenienti dall’estero e chi è autorizzato deve comunque restare in quarantena per due settimane.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: aeroporto San Francisco aspira a diventare ‘silenzioso’
Con un programma di riduzione del 40% del livello di rumore
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
17 settembre 2020
17:21
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’aeroporto di San Francisco ha deciso di dare una tregua alle orecchie dei suoi passeggeri. SFO (sigla dell’aeroporto californiano) aspira infatti a diventare un ‘quiet airport’, ossia un aeroporto silenzioso, riducendo del 40% il livello di rumore nei suoi terminal.
Il primo passo è stato quello di limitare ai gate interessati gli annunci con gli altoparlanti invece di diffonderli per tutto il terminal. “Abbiamo investito tanto – ha detto il direttore Ivar C. Satero – nel rendere l’esperienza a SFO il più rilassante e piacevole possibile”. Secondo una comunicazione ufficiale inoltre sono stati eliminati oltre 90 minuti di annunci non necessari al giorno. Il prossimo passo sarà quello di ridurre il rumore di scale e passerelle mobili.
Altri aeroporti al mondo tra cui Doha in Qatar e Helsinki in Svezia hanno già adottato cosiddette politiche del silenzio per rendere l’attesa prima del volo meno stressante. Precedentemente SFO si era anche impegnato a diventare ‘zero-waste’ entro il 2021 mettendo al bando le bottigliette d’acqua monouso in plastica.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ruanda: negata libertà su cauzione allo ‘Schindler africano’
Sotto processo per 13 capi d’accusa, tra i quali terrorismo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
17 settembre 2020
17:31
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il tribunale di Kigali, capitale del Ruanda, ha negato oggi il rilascio su cauzione a Paul Rusesabagina, lo ‘Schindler africano’ il cui salvataggio di 1.200 persone dal genocidio del 1994 ispirò il film hollywoodiano ‘Hotel Ruanda’. Rusesabagina è sotto processo per 13 capi d’accusa, tra i quali terrorismo, omicidio, finanziamento e sostegno di gruppi ribelli.
Arrestato lo scorso mese in oscure circostanze, l’uomo – che vive all’estero da anni – è un oppositore del presidente del Ruanda, Paul Kagame. Quest’ultimo ha negato il rapimento denunciato invece dalla famiglia dell’ormai imputato. “La corte constata che i capi d’imputazione dell’accusa sono pesanti e gravi”, ha detto la giudice Dorothy Yankurije bocciando la richiesta di cauzione. “La corte ha disposto che Rusesabagina sia messo in carcere a titolo provvisorio per un minimo di 30 giorni in attesa del suo processo”, ha aggiunto.
Rusesabagina ha subito annunciato che farà appello contro questa decisione, e ha cinque giorni di tempo. L’uomo ha chiesto la libertà provvisoria per farsi curare in quanto sopravvissuto a un tumore, malato di cuore e iperteso; condizioni che richiedono cure costanti, come detto in precedenza dalla sua famiglia. “Le preoccupazioni addotte dal signor Rusesabagina sono prive di fondamento, dal momento che non dimostra come essere in carcere gli impedisca di accedere a tutta l’attenzione medica di cui ha bisogno”, ha detto la giudice.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: 234.000 i test in Gb, ma non bastano
Richiesta molto più alta, governo sotto tiro. Casi calano a 3395
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
17 settembre 2020
17:31
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Non basta il picco di 234.000 tamponi eseguiti in un solo giorno a colmare l’esplosione di richieste nel Regno Unito di test sul coronavirus, con le autorità sanitarie e il governo costretti ad ammettere di non riuscire in questa fase a smaltire le code di chi si prenota nell’ambito del sistema di Test and Trace: il meccanismo messo in piedi sull’isola – dove i contagi registrati oggi sono scesi solo di poco a 3395 – per cercare di tenere sotto controllo in questa fase in modo più capillare la diffusione del Covid-19.
“E’ ormai chiaro che oggi la richiesta supera la capacità che abbiamo”, ha detto oggi in Parlamento la baronessa Dido Harding, incaricata dal governo di Boris Johnson di gestire questa complessa operazione. Harding ha stimato che le prenotazioni sono al momento fra 3 e 4 volte superiori alla capacità dei laboratori, sebbene questa sia stata accresciuta esponenzialmente nel Regno in questi mesi, a livelli di record europeo in cifra assoluta.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Migranti: a Lesbo operazione per trasferire i migranti
Migliaia in rifugi improvvisati dopo incendio nel campo di Moria
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISOLA DI LESBO
17 settembre 2020
17:35
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sull’isola greca di Lesbo è in corso un’operazione di polizia per trasferire in un nuovo campo migliaia di migranti rimasti nelle strade dopo l’incendio nel campo di Moria avvenuto una settimana fa. Lo ha constatato un giornalista dell’Afp. A Moria vivevano in condizioni disastrose quasi 13.000 rifugiati: dopo l’incendio migliaia di persone si sono stabilite in rifugi improvvisati all’angolo di una strada e nei parcheggi chiusi dei supermercati.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: a Cuba un’app contro lunghe file all’Avana
Autorità analizzano i risultati di “Cola.Cu”
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’AVANA
17 settembre 2020
17:41
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Di fronte alle preoccupazioni per un possibile aumento dei contagi di coronavirus a causa delle lunghe file per i negozi, supermercati e banche che si registrano da giorni all’Avana, le autorità di Cuba hanno analizzato i risultati ottenuti da un’applicazione digitale che vuole “garantire la disciplina” delle persone che si trovano in fila in attesa di acquistare cibo o altri prodotti.
Il Consiglio provinciale di difesa dell’Avana ha analizzato l’uso di “Cola.cu” che è già attiva nella capitale, la città dell’isola più colpita da Covid-19. Cuba ha registrato finora 4933 casi confermati di coronavirus con 109 morti.
Le code, secondo gli avvertimenti delle autorità sanitarie, possono diventare un pericoloso focolaio se chi è in fila non mantiene la dovuta distanza fisica e non rispetta le misure sanitarie contro la pandemia.
Dallo scorso 1 settembre, l’applicazione cola.cu è stata distribuita in 186 punti vendita della capitale, che conta due milioni di abitanti.
L’applicazione “registra la cronologia degli acquisti e identifica la frequenza con cui le persone visitano le strutture, nonché i prodotti che acquistano”, come descritto.
L’app è considerata dalle autorità come parte dei meccanismi “per limitare il traffico intercomunale” di fronte alla “urgente necessità di ridurre il flusso di persone nelle banche” e in altri esercizi commerciali.
Cola.cu è stata sviluppata dall’Università tecnologica dell’Avana José Antonio Echeverría (Cujae). I suoi creatori lo descrivono come un modo per offrire un maggiore accesso a cibo o articoli per l’igiene e anche “evitare l’accaparramento di beni di prima necessità”.
Nel caso dell’Avana, dove gli abitanti di un comune della capitale non possono fare acquisti negli altri, Cola.cu consente anche di “confermare il rispetto del provvedimento”, che viene applicato dal 1 settembre. In città, il transito degli autobus pubblici è sospeso e vige un coprifuoco dalle ore 19 alle ore 5 del giorno seguente.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
5G: Amendola, l’Ue vuole la sicurezza, non è anti-Cina
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
17 settembre 2020
17:54
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“L’Europa che organizza una struttura e infrastruttura digitale, con una dotazione tecnologica imponente per le connessioni, deve anche avere un servizio di sicurezza nella gestione e trasmissione dei dati. La scelta dell’Europa non è anti-cinese o anti-competitor. Ma passa per una sicurezza che dovremo costruirci tutte insieme. Oggi la sicurezza passa per i dati”. Lo ha detto il ministro degli Affari europei Enzo Amendola a SkyTg24 rispondendo ad una domanda a proposito del dossier 5G-Huawei.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Libano: Adib chiede più tempo per formare governo
Media ipotizzano che premier incaricato possa gettare la spugna
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
17 settembre 2020
19:03
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il premier incaricato libanese Mustafa Adib chiede più tempo per formare il tanto atteso nuovo governo, incaricato di avviare le riforme strutturali che, secondo alcuni analisti, potrebbero far uscire il paese fuori dalla peggiore crisi politica ed economica degli ultimi 30 anni.
In una conferenza stampa dal palazzo presidenziale di Baabda, Adib ha detto di aver trovato un accordo col presidente Michel Aoun di proseguire le consultazioni per formare il governo. Non ha però precisato quanto questa proroga potrà durare.
Due giorni fa era scaduto il periodo di due settimane che i leader libanesi avevano fissato, parlando col presidente francese Emmanuel Macron a Beirut, come tempo massimo per la creazione dell’esecutivo.
Media libanesi non escludono che il premier incaricato possa gettare la spugna visti gli ostacoli sulla strada della formazione del governo.
Tra gli ostacoli maggiori si cita l’insistenza del duo sciita, Amal e Hezbollah, di controllare alcuni dicasteri chiave, in particolare quello delle finanze, nella gestione degli aiuti umanitari – sbloccati dopo la devastante esplosione di Beirut del 4 agosto – e dei negoziati col Fondo monetario internazionale per concedere al Libano l’atteso aiuto economico.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Francia, contagi tornano sopra 10.000
50 i morti, altri 27 pazienti in rianimazione
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
17 settembre 2020
19:34
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tornano sopra quota 10.000 i nuovi contagi in Francia nelle ultime 24 ore, a 10.593. Lo ha annunciato Santé Publique France nel suo comunicato quotidiano.
Le nuove vittime sono state 50, per un totale ormai di 31.095.
Il tasso di positività resta stabile alla quota degli ultimi giorni, 5,4%.
Il numero dei pazienti in rianimazione è di 27 in più rispetto a ieri.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Conte: ‘Italia seria, da Ue grande investimento di fiducia’
‘Siamo i massimi beneficiari delle risorse europee’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
17 settembre 2020
13:52
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Ci sono delle attenzioni particolari che ieri sono state riservate dalla presidente von der Leyen all’Italia. Noi ospiteremo il più importante vertice sulla sanità al mondo e siamo i massimi beneficiari delle risorse europee. C’è un grande investimento di fiducia da parte dell’Ue sull’Italia, ci stiamo comportando in modo serio e responsabile”. Così il premier Giuseppe Conte parlando con i cronisti dopo aver visitato una scuola romana.
“L’opposizione non è coinvolta sul Recovery? L’opposizione è in Parlamento, è coinvolta. Io sono pronto a andare a riferire ma deve essere il Parlamento a dirci le modalità del confronto”, sottolinea Conte che poi aggiunge: ‘Sul Mes mi sono già espresso. Un buon padre di famiglia ha un quadro finanziario da tenere presente e, sulla base delle necessità, valuta se andare o meno in banca. Ora siamo concentrati sul Recovery Fund. Se il quadro di finanza pubblica rendesse necessario un supplemento di risorse, lo valuteremo insieme al Parlamento”.
“Il superamento di Dublino fa piacere, l’Italia ha lavorato molto in questa direzione – prosegue il premier – L’attuale disciplina svantaggia i Paesi di primo approdo. Mercoledì attendiamo la proposta della commissione Ue, e da parte nostra, siamo già predisposti a lavorare alla modifica dei decreti sicurezza”.
“Io voterò a Roma e come già ho preannunciato al referendum voterò Sì – aggiunge – Non vedo nel taglio dei parlamentari una riduzione della rappresentatività. Se corredato con un percorso riformatore, può essere il primo passaggio per valorizzare in termini anche di autorevolezza i lavori parlamentari”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Navalny: no Lega a risoluzione Pe, spaccati Pd-M5S
Ok Dem e Forza Italia, Pentastellati astenuti con FdI.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
17 settembre 2020
16:37
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Lega ha votato no alla risoluzione adottata oggi dal Parlamento europeo che condanna fermamente l’avvelenamento di Alexei Navalny. Il M5S ed il Pd si sono spaccati: i dem hanno votato a favore insieme a Forza Italia, mentre gli eurodeputati pentastellati si sono astenuti insieme a Fratelli d’Italia.
La risoluzione chiede l’avvio immediato di un’indagine internazionale sul caso e alla Russia di cooperare e invita gli Stati membri a prendere una posizione chiara, in particolare mettendo rapidamente in atto misure restrittive ambiziose contro la Russia e rafforzando quelle già esistenti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Pe, sanzioni a Lukashenko,da 5/11 non lo riconosceremo
Ferma condanna delle violente repressioni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
17 settembre 2020
19:55
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Parlamento europeo ha chiesto sanzioni europee contro il presidente bielorusso Alexander Lukashenko, condannando allo stesso tempo le violente repressioni dei manifestanti. In una risoluzione adottata oggi con 574 sì, 37 no e 82 astensioni, il Parlamento europeo ha respinto i risultati ufficiali delle cosiddette “elezioni presidenziali” che si sono svolte in Bielorussia il 9 agosto, dato che si sono svolte “in flagrante violazione di tutti gli standard riconosciuti a livello internazionale “. Una volta scaduto il 5 novembre “il mandato del leader autoritario uscente Alexander Lukashenko”, il Parlamento non lo riconoscerà più come Presidente del paese, si legge nel testo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nato, ambiente e sicurezza, verso un’alleanza più moderna
Temi affrontati a seminario, Nato and Nature: a changing climate
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
17 settembre 2020
19:54
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Si è tenuto oggi presso la sede della Nato il seminario dal titolo: “Nato and Nature: a changing climate”. L’evento di alto livello, organizzato congiuntamente dalle delegazioni di Italia e Regno Unito presso l’Alleanza Atlantica nel quadro della partnership tra i due Paesi per la Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (COP26), ha visto la partecipazione, tra gli altri, del segretario generale della Nato Jens Stoltenberg; del vice primo ministro e ministro della Difesa del Granducato di Lussemburgo Francois Braush; del vice segretario generale del Seae (Eeas) con delega per le questioni economiche e globali, Stefano Sannino; del Commissario dell’Unione Africana per l’economia rurale e l’agricoltura, Josefa Sacko.
I temi ambientali e le possibili ricadute sulla sicurezza non sono nuovi per la Nato. Il Concetto Strategico approvato a Lisbona nel 2010 già li menzionava tra i fattori che “definiranno il futuro ambiente di sicurezza in aree di interesse per la Nato e avranno il potenziale di incidere significativamente sulla capacità dell’Alleanza di pianificare e operare”. L’evoluzione nel corso dell’ultimo decennio del fenomeno dei cambiamenti climatici ha tuttavia cambiato la percezione collettiva del fenomeno, con ripercussioni in ogni settore incluso quello della sicurezza. A partire da tale constatazione, il seminario ha offerto una prospettiva più ampia, consentendo di approfondire il rapporto tra ambiente e sicurezza, nella duplice declinazione dell’impatto che il primo – inteso come moltiplicatore di conflitti ma anche di opportunità – può avere sulla seconda nonché degli effetti che le misure adottate per proteggere i nostri cittadini sull’ambiente circostante, nell’ottica di elaborare adeguate misure di mitigazione.
Da tempo le Forze Armate italiane hanno intrapreso con convinzione e progetti tecnologicamente innovativi questa strada: un’esperienza e un approccio che l’Italia ha ritenuto importante condividere con i partner dell’Alleanza.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Anna Netrebko in ospedale con polmonite
‘Più stanca da intimidazione di gente triste che del virus’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
17 settembre 2020
20:41
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il soprano Anna Netrebko vera diva della lirica, è ricoverata in ospedale positiva al Coronavirus con polmonite da cinque giorni. Ha informato lei stessa i suoi fan con un post sui social. “Avevo due scelte 1 continuare a star seduta a casa e aver paura di venire infettata o 2 cominciare a lavorare, guidare, correre a rischio di ammalarmi.
Io ho scelto senza se e senza ma 2 e non mi pento di niente.
Sono in ospedale da cinque giorni con la polmonite e presto mi riprenderò” ha scritto l’artista che ha cantato a luglio all’arena di Verona, ad agosto al circo Massimo d Roma al festival di Salisburgo e ha interpretato a settembre Elisabetta di Valois nel Don Carlo al Bolshoi, mentre sarà alla Scala di Milano per un recital a novembre. Netrebko ha spiegato di essersi isolata non appena a iniziato a non sentirsi bene anche se i tamponi erano negativi. “Sono arrivata in ospedale in tempo e mi aiutano. Tutto andrà bene! – ha aggiunto – Non è così spaventoso come lo descrivono”. “Mio marito Yusif (il tenore Yusif Eyvazov) ha gli anticorpi. In qualche modo ha sopportato la malattia ed è assolutamente sicuro per gli altri” ha assicurato, aggiungendo che anche suo figlio Tyago sta bene. Alla fine non ha risparmiato una nota polemica: “sono molto più stanca della m..rda legata ai test, alle quarantene, alle intimidazioni di persone tristi che dal virus. Sono felice che per me sia finita ora”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Clima: Ue, con target 55% al 2030 risparmi per 100mld
Timmermans presenta obiettivo che diventerà vincolante
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
17 settembre 2020
13:24
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Taglio delle emissioni di almeno il 55% al 2030 con priorità agli interventi per l’efficienza energetica degli edifici, rinnovabili e mercato Ue delle emissioni. E’ il piano presentato dal vicepresidente della Commissione Frans Timmermans. Il nuovo target al 2030 e l’azzeramento delle emissioni al 2050 – si sottolinea nel piano – significa risparmiare 100 miliardi di importazioni di energia nei prossimi 10 anni e fino a 3mila miliardi entro il 2050.
L’obiettivo del 55% sarà inserito nella legge sul clima e diventerà vincolante per l’Ue.

Mondo tutte le notizie in tempo reale! SEGUI LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 3 minuti

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 01:52 ALLE 11:00 DI GIOVEDì 17 SETTEMBRE 2020

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Il fumo dei roghi Usa arrivato in Europa
Climatologi: evento cento volte più intenso della media
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LOS ANGELES (USA)
17 settembre 2020
01:52
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gli incendi che imperversano da settimane nell’ovest degli Stati Uniti sono così vasti e potenti che il fumo che rilasciano si è propagato fino all’Europa.
Da quando ha iniziato le sue osservazioni satellitari nel 2003, il servizio europeo Copernicus sui cambiamenti climatici non ha mai registrato dati di questa portata.
L’attività di questi incendi “senza precedenti” è, secondo Copernicus, “da decine a centinaia di volte più intensa” della media. Quantità senza precedenti di carbonio sono già state rilasciate nell’atmosfera. E il fumo, particolarmente denso, ha attraversato tutto il Paese e l’oceano Atlantico.
“Il fatto che questi incendi emettano così tanto inquinamento nell’atmosfera da poter vedere un denso fumo a 8.000 km di distanza riflette quanto siano devastanti, in termini di dimensioni e durata”, afferma Mark Parrington di Copernicus.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Germania, oltre 2.000 casi di coronavirus in un giorno
In precedenza questa soglia superata a metà agosto e ad aprile
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
17 settembre 2020
08:17
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Germania ha registrato 2.194 nuovi contagi da coronavirus in un giorno, secondo il Robert Koch Institute (RKI). Lo riferisce Die Welt. L’ultima volta che i casi giornalieri sono stati più di 2.000 è stato il 21 agosto.
Prima ancora, l’ultima volta che i casi sono stati superiori a 2.194 è stato il 24 aprile. La situazione rimane grave in quattro regioni bavaresi in particolare. Dall’inizio della crisi sanitaria 265.857 persone nel Paese sono state infettate dal virus Sars-CoV-2.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Colleghi di Navalny: bottiglietta con Novichok nell’albergo
‘Tracce trovate dagli specialisti tedeschi’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
17 settembre 2020
10:10
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tracce della neurotossina Novichok sono state trovate dagli specialisti tedeschi su una bottiglietta d’acqua prelevata dalla stanza d’albergo di Tomsk in cui soggiornava l’oppositore russo: lo riferiscono i colleghi del Fondo Anticorruzione di Navalny sul profilo Instagram del dissidente pubblicando quello che dicono essere un video della raccolta dalla stanza di eventuali prove dell’avvelenamento un’ora dopo la notizia del malore di Navalny, che potrebbe quindi essere stato avvelenato prima di raggiungere l’aeroporto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Colombia: indigeni abbattono la statua di un ‘conquistador’
Sebastián de Belalcázar aveva fondato la città di Popayán
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
17 settembre 2020
10:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Manifestanti indigeni in Colombia hanno abbattuto una statua del conquistatore spagnolo Sebastián de Belalcázar nella città sud-occidentale di Popayán. Membri della comunità Misak hanno usato delle corde per buttare giù il monumento equestre di de Belalcázar, che fondò la città nel 1537. Per i leader indigeni la statua rappresentava cinque secoli di genocidio e schiavitù. Il sindaco di Popayán ha condannato il gesto come un atto di violenza contro un simbolo di una città multiculturale.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus, Trump smentisce il capo dei Cdc sulle mascherine: ‘Meglio il vaccino’
Il tycoon ammette poi un contagio all’interno della Casa Bianca
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
17 settembre 2020
08:59
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Il vaccino e’ molto piu’ efficace delle mascherine, forse ha capito male anche questa domanda”: Donald Trump smentisce Robert Redfield, direttore dei Centers for Disease Control and Prevention (Cdc), anche sulle mascherine. Testimoniando al Senato, Redfield aveva detto che l’uso della mascherine potrebbe essere più efficace di un vaccino. E il cororonavirus colpisce lo staff della Casa Bianca. Alla domanda di un giornalista, il presidente americano ha ammesso dapprima che “c’è un piccolo numero di casi”, poi, dopo aver chiesto ad un suo collaboratore, ha precisato “una sola persona”. “Non vicina a me”, ha aggiunto. “Con l’amministrazione Obama-Biden non avreste avuto un vaccino prima di 2-3 anni”: così il tycoon in conferenza stampa alla Casa Bianca dove ha illustrato un piano in grado di distribuire 100 milioni di dosi di vaccino entro la fine del 2020, gia’ a partire da ottobre, non appena la Fda darà la sua approvazione.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Germania ha intanto registrato 2.194 nuovi contagi da coronavirus in un giorno, secondo il Robert Koch Institute (RKI). Lo riferisce Die Welt. L’ultima volta che i casi giornalieri sono stati più di 2.000 è stato il 21 agosto. Prima ancora, l’ultima volta che i casi sono stati superiori a 2.194 è stato il 24 aprile. La situazione rimane grave in quattro regioni bavaresi in particolare. Dall’inizio della crisi sanitaria 265.857 persone nel Paese sono state infettate dal virus Sars-CoV-2.
L’India segna un altro balzo record delle infezioni giornaliere da coronavirus, con 97.895 casi nelle ultime 24 ore. Lo rende noto oggi il Ministero della Salute indiano. Con oltre 5,1 milioni di casi totali, l’India è il secondo paese più colpito al mondo dalla pandemia dietro agli Stati Uniti. Il Ministero federale indiano della Salute ha reso noto che 1.132 persone sono morte di Covid-19 in un giorno, portando il numero totale di vittime della malattia nel paese asiatico a 83.200.  VAI ALLA TECNOLOGIA  VAI ALLA POLITICA

Mondo tutte le notizie in tempo reale! TUTTE LE NOTIZIE DAL MONDO! SEMPRE AGGIORNATE ED APPROFONDITE! SEGUILE LEGGILE CONDIVIDILE!
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 29 minuti

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 12:41 DI MERCOLEDì 16 SETTEMBRE 2020

ALLE 01:52 DI GIOVEDì 17 SETTEMBRE 2020

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Coronavirus: Madrid, lockdown mirati nelle aree con più casi
‘Misure insufficienti senza responsabilità dei singoli’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
16 settembre 2020
12:41
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La regione di Madrid, una delle più colpite dal coronavirus in Spagna, introdurrà da venerdì lockdown mirati e altre restrizioni alla circolazione nelle aree con un numero elevato di casi. Lo hanno annunciato le autorità locali, secondo quanto riportato dai media spagnoli.
“Stiamo adottando misure ma non è sufficiente. Niente funzionerà se non siamo responsabili. C’è stato un rilassamento dei comportamenti che non possiamo permetterci”, ha avvertito Antonio Zapatero, il capo della squadra anti-Covid di Madrid. Le autorità della capitale spagnola sperano di iniziare a utilizzare test rapidi dalla prossima settimana.
Da quando sono state revocate le restrizioni alla circolazione e sono iniziati i test di massa alla fine di giugno, i contagi di coronavirus sono aumentati in Spagna da poche centinaia a migliaia al giorno, superando altre nazioni europee duramente colpite come il Regno Unito, l’Italia o la Francia.
Il numero totale di casi nel Paese è al momento di 603.167, il più alto dell’Europa occidentale, mentre il numero di morti ha superato i 30.000.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Panama: 79 chili di cocaina in auto, destituito governatore
Solo una settimana fa partecipava ad un evento con il presidente
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PANAMA
16 settembre 2020
14:28
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente di Panama, Laurentino Cortizo, ha disposto la destituzione immediata del governatore della regione di Guna Yala, Erick Martelo Robinson, arrestato ieri dalla polizia dopo che nel doppio fondo di un veicolo di sua proprietà sono stati rinvenuti 79 chilogrammi di cocaina. Lo scrive oggi il quotidiano La Prensa.
Il capo dello Stato ha anche annunciato via Twitter di aver già designato come governatore della regione di Guna Yala una persona di sua fiducia, Alexis Alvarado.
Il giornale ricorda che appena una settimana fa l’ex governatore, arrestato con un’altra persona che lo accompagnava nell’auto, aveva partecipato accanto al capo dello Stato alla cerimonia di inaugurazione di un progetto di erogazione dell’energia elettrica ad una zona di Guna Yala che ne era priva .
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: risalgono i contagi in Russia, 5.809 in 24 ore
E’ il valore giornaliero più alto dal 26 luglio scorso
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
16 settembre 2020
14:30
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tornano a salire i contagi in Russia. Nelle ultime 24 ore, infatti, i nuovi casi registrati sono stati 5.809, ovvero il valore più alto dal 26 luglio scorso. I morti sono stati invece 132, per un totale di 18.917.
In tutto le persone infettate sono 1.079.519. Lo riporta il centro nazionale per la lotta al virus.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Venezuela: Guaidó, ‘nel 2021 non abbandonerò il Paese’
‘Mi aspetto una transizione di potere dopo le elezioni’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
CARACAS
16 settembre 2020
14:37
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Juan Guaidó, leader oppositore venezuelano autoproclamatosi presidente ad interim, ha assicurato che non abbandonerà il Paese dopo le elezioni legislative del 6 dicembre e che anzi si aspetta nel 2021 “l’inizio di una transizione” di potere in Venezuela.
Durante una conferenza virtuale dell’organizzazione spagnola Nueva Economia, riferisce il quotidiano Panorama, Guaidó ha rinnovato il suo appello al boicottaggio del voto di dicembre considerato una “farsa” priva delle minime garanzie democratiche e utile solo a “stabilizzare il disastro” venezuelano.
Per quello che mi riguarda, ha assicurato, “io resterò in Venezuela nel 2021, e spero che sia in una fase di transizione, in un impegno di ricostruzione”, ed in ogni caso lottando contro “la dittatura” del governo del presidente Nicolás Maduro.
La sua proposta riguarda la definizione di una agenda per arrivare a elezioni presidenziali e parlamentari contemporanee e, in attesa di questo, l’estensione dei poteri dell’Assemblea nazionale (An) di cui è attualmente presidente.
La Costituzione del Venezuela prevede elezioni parlamentari ogni cinque anni, e quindi il mandato di Guaidó scade al momento dell’insediamento dei nuovi parlamentari a gennaio 2021.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Pakistan: ministro, ogni anno 5.000 stupri
‘E solo il 5% dei violentatori viene condannato’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISLAMABAD
16 settembre 2020
14:40
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ogni anno in Pakistan circa 5.000 donne subiscono violenza sessuale e soltanto il 5% degli aggressori viene condannato. E’ la denuncia del ministro pachistano per la Scienza e la Tecnica Fawad Chaudhry intervenuto in Parlamento sulla piaga degli stupri. Secondo l’esponente del governo, inoltre, ci sono migliaia di casi che non vengono denunciati per “paura o vergogna”. “Se almeno l’85% dei violentatori venisse condannato, gli stupri diminuirebbero”, ha sostenuto Chaudry.
In Pakistan lo stupro viene punito con la pena di morte.Dopo la violenza sessuale di gruppo in autostrada che la scorsa settimana ha scosso l’opinione pubblica pachistana, il premier Imran Khan aveva proposto che gli stupratori fossero impiccati pubblicamente o castrati chimicamente o chirurgicamente. Su questo il ministro ha detto di non essere d’accordo. “L’esecuzione pubblica non è una soluzione. Solo la giustizia e un procedimento veloce potrebbe diminuire il numero delle violenze”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Von der Leyen, non negozieremo sullo stato di diritto
Garanzie su Recovery fund, su migranti ‘no a odio’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
16 settembre 2020
14:55
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Assicureremo che i soldi del Bilancio europeo e Next Generation Eu (Recovery Fund) siano spesi con le garanzie sullo stato di diritto. Questo non è negoziabile”. Lo ha detto la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, nel suo discorso sullo stato dell’Unione, al Parlamento europeo. Von der Leyen ha poi auspicato una ‘Unione dell’uguaglianza’ definendo ‘inumani’ gli attacchi agli Lgbti, chiedendo il mutuo riconoscimento delle relazioni familiari tra i vari Paesi membri. Sulle migrazioni, ha annunciato l’abolizione del cosiddetto ‘sistema di Dublino’ e la sua sostituzione con un nuovo sistema di governance da implementare a breve. Alle destre che criticavano le affermazioni sui migranti nel suo discorso ha detto che ‘l’odio non ha mai dato buoni consigli. Sui vaccini anti Covid ha affermato un deciso No contro i nazionalismi. Dalla presidente anche una condanna contro ogni forma di razzismo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Germania: chat estrema destra, sospesi 29 agenti di polizia
Ministro Vestfalia: ‘Una vergogna per le forze dell’ordine’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
16 settembre 2020
16:05
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Una chat di gruppo dai contenuti di estrema destra. È la pista che ha portato alla sospensione 29 agenti di polizia in Germania, nel Nordreno-Vestfalia.
Quattordici dovranno essere allontanati dal servizio, stando a quanto ha riferito il ministro dell’Interno del Land Herbert Reul, che ha commentato: “Una vergogna per la polizia”.
Nella mattinata di oggi sono state eseguite 14 perquisizioni. Nella chat sono state scambiate foto di Adolf Hitler, ma anche immagini finte di profughi nelle camere a gas.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’uragano Sally tocca terra in Alabama
‘Potrebbe causare inondazioni catastrofiche nelle aree costiere’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
16 settembre 2020
16:20
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’uragano Sally ha toccato terra sulla costa meridionale degli Stati Uniti. Lo ha annunciato il National Hurricane Center. La località più colpita è Gulf Shores, in Alabama.
La tempesta di categoria 2, con venti sostenuti fino a 165 chilometri all’ora, potrebbe causare “inondazioni catastrofiche” nelle aree costiere, ha detto il centro di Miami.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Rohani, gravi conseguenze da accordi Israele
Presidente Iran: ‘Emirati e Bahrein ne saranno responsabili’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISTANBUL
16 settembre 2020
15:13
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Iran considererà gli Emirati Arabi e il Bahrein come “responsabili di tutte le gravi conseguenze che deriveranno” dell’accordo di normalizzazione siglato ieri alla Casa Bianca con Israele. Lo ha detto il presidente della Repubblica islamica Hassan Rohani in una riunione del suo governo, trasmessa in diretta tv. “Come avete potuto tendere la mano a Israele? E volete anche dargli delle basi nella regione?”, ha accusato nel suo discorso Rohani, parlando di “alcuni Stati regionali” i cui “dirigenti non capiscono nulla di religione e ignorano il proprio debito verso la nazione palestinese e i loro fratelli che parlano la loro stessa lingua”. Secondo il capo del governo iraniano, Israele “commette ogni giorno più crimini in Palestina”. Nei giorni scorsi, la Guida suprema di Teheran, Ali Khamenei, aveva già accusato gli Emirati di aver “tradito il mondo islamico, le nazioni arabe, i Paesi della regione e la Palestina”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Migranti: von der Leyen, aboliremo sistema di Dublino
A giorni un nuovo piano. ‘Il principio dell’Ue è salvare vite’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
16 settembre 2020
15:55
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Nel nuovo piano” sulle migrazioni che sarà presentato a breve, “verrà abolito il regolamento di Dublino e sarà sostituito da un nuovo sistema di governance”. Lo ha annunciato la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, nel suo intervento di chiusura al Parlamento europeo. “Il regolamento di Dublino sarà sostituito da una nuova governance europea della gestione delle migrazioni, avrà una struttura comune per quello che riguarda gli asili ed i rimpatri, ed avrà anche un meccanismo di solidarietà molto forte ed incisivo”, confermando il principio guida dell’Ue che è quello di “salvare vite”, un principio che – ha detto – “non è un’opzione. Poi bisogna vedere chi ha il diritto di restare oppure no. In ogni caso – ha detto – ci vuole la solidarietà di tutta l’Unione per affrontare questo problema”. “Ci sarà un dibattito su questo, punti su cui andremo d’accordo e meno. So che anche la presidenza tedesca vuole avere dei risultati” su questo, ha aggiunto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il nuovo patto europeo sulle migrazioni, ha riferito via twitter il commissario all’economia Paolo Gentiloni, sarà presentato la prossima settimana dalla Commissione Ue.
“Dobbiamo costruire un’unione della sanità”. Così la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, nel suo primo discorso sullo stato dell’Unione, all’Eurocamera, a Bruxelles. “Col presidente del consiglio Giuseppe Conte e la presidenza italiana del G20 organizzeremo un vertice globale sulla sanità, in Italia, per dimostrare che l’Europa c’è per proteggere” i cittadini.
“Tutti nell’Unione devono avere i salari minimi. Funzionano ed è giunto il momento che il lavoro ripaghi”. “Abbiamo una nuova strategia per Schengen” per rafforzare il nostro mercato interno.
“La missione del Green Deal comporta molto di più che un taglio di emissioni, si tratta di creare un mondo più forte in cui vivere. Dobbiamo cambiare il modo in cui trattiamo la natura. E’ per questo che il 37% di Next Generation EU (Recovery Fund) sarà speso per i nostri obiettivi del Green deal. Così la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, nel suo primo discorso sullo stato dell’Unione, all’Eurocamera, a Bruxelles.
“Non c’è mai stato un momento migliore per investire nell’industria tecnologica europea. Il 20% di Next Generation Eu (Recovery Fund) sarà investito sul digitale. Così la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, nel suo primo discorso sullo stato dell’Unione, all’Eurocamera, a Bruxelles. La presidente ha annunciato la creazione di un “cloud europeo” per la conservazione dei dati, “nel quadro di GaiaX”, spiegando di puntare sullo “sviluppo di 5G, 6G e fibra di vetro”, per raggiungere la “sovranità digitale dell’Europa” e stabilire “un’identità digitale europea sicura”
“Assicureremo che i soldi del Bilancio europeo e Next Generation Eu (Recovery Fund) siano spesi con le garanzie sullo stato di diritto. Questo non è negoziabile”. Lo ha detto la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, nel suo discorso sullo stato dell’Unione, al Parlamento europeo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Gerusalemme, disposta chiusura moschea al-Aqsa
La misura sanitaria ordinata dall’Ente islamico Waqf
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
16 settembre 2020
16:09
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Waqf, l’Ente palestinese per la custodia dei Luoghi santi, ha vietato l’ingresso di fedeli e visitatori nella Moschea al-Aqsa e nella Spianata adiacente per tre settimane, a partire da venerdì dopo lo svolgimento delle funzioni. L’obiettivo, ha spiegato, è di combattere la diffusione del coronavirus. Hatem Abdel Kader, un dirigente del Waqf, ha detto alla agenzia di stampa Maan che durante questo periodo nel perimetro della moschea al-Aqsa potranno invece entrare i guardiani, gli impiegati ed i religiosi adibiti alla diffusione delle preghiere dagli altoparlanti.
La moschea al-Aqsa era già stata chiusa al pubblico a marzo, nella prima ondata di coronavirus. La seconda ondata si è intanto manifestata con irruenza in Cisgiordania, a Gerusalemme est e – in misura minore – anche a Gaza. Due mesi fa il ministero palestinese della sanità riferiva che fra i palestinesi i contagiati erano allora 9.000 ed i decessi 55.
Ieri il numero dei contagiati palestinesi dall’inizio della pandemia era di 42.379 ed i decessi 276. A Gerusalemme est i malati attivi sono circa 2.000.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Figlio di Bolsonaro, ‘a Trump il Nobel per la Pace’
Per il suo impegno nei recenti accordi tra Israele e Paesi arabi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRASILIA
16 settembre 2020
16:24
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il deputato brasiliano Eduardo Bolsonaro, figlio del presidente della Repubblica, Jair Bolsonaro, ha proposto che il presidente americano, Donald Trump, sia insignito del premio Nobel per la Pace per i recenti accordi tra Israele e Paesi arabi.
“In due settimane, il presidente Trump è stato responsabile di due obiettivi di pace: tra Israele ed Emirati Arabi Uniti e tra Israele e Bahrein”, i cui rapporti sono stati “normalizzati”, ha scritto sui social Bolsonaro Jr.
“Mentre i media mentono quando dicono che Donald Trump distrugge il mondo, lui batte record di pace”, ha aggiunto il figlio di Bolsonaro, che è anche a capo del Comitato per le relazioni estere della Camera dei deputati.
La candidatura di Trump al Nobel per la Pace da parte di Eduardo Bolsonaro è arrivata in concomitanza con l’arrivo in Brasile del segretario di Stato Usa, Mike Pompeo, che questa settimana sta svolgendo un tour in Sud America.
Pompeo incontrerà il ministro degli Esteri brasiliano, Ernesto Araújo, a Roraima, Stato della regione amazzonica confinante con il Venezuela.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Bielorussia: Kolesnikova incriminata, rischia 5 anni
Accusata di invocare azioni che minacciano sicurezza nazionale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
16 settembre 2020
17:08
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Comitato investigativo bielorusso ha annunciato che la leader dell’opposizione Maria Kolesnikova è stata incriminata di “invocare azioni che minacciano la sicurezza nazionale della Bielorussia”. Accusata ai sensi dell’articolo 361 del Codice penale bielorusso, potrebbe ora affrontare da due a cinque anni di carcere. Kolesnikova, attualmente detenuta nella città bielorussa di Zhodino, è stata dichiarata sospettata in un’indagine penale su “un caso di azioni volte a causare danni alla sicurezza nazionale”, il 9 settembre scorso. Lo riporta Interfax.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Barbados rimuoverà la regina Elisabetta come capo di Stato
Nazione caraibica diventerà una repubblica entro novembre 2021
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MIAMI
16 settembre 2020
17:42
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Barbados ha annunciato la sua intenzione di rimuovere la regina Elisabetta del Regno unito come capo dello stato insulare dei Caraibi e diventare una repubblica entro novembre del prossimo anno, come nuovo passo per superare il suo passato coloniale.
La decisione è stata ufficializzata nel cosiddetto “Discorso del trono”, pronunciato a nome del primo ministro Mia Mottley dalla governatrice generale dell’isola Sandra Mason in occasione della cerimonia di apertura del parlamento martedì.
Più di mezzo secolo dopo aver ottenuto l’indipendenza dalla Gran Bretagna, “è giunto il momento di lasciarci completamente alle spalle il nostro passato coloniale”, ha detto Mason.
“I barbadiani vogliono un Capo di Stato barbadiano”, ha detto. “Questa è la massima dichiarazione di fiducia in chi siamo e in ciò che siamo in grado di ottenere”. Mason ha affermato che “Barbados farà il prossimo passo logico verso la piena sovranità e diventerà una Repubblica entro le celebrazioni del nostro 55esimo anniversario di indipendenza”, che sarà il 30 novembre 2021.
“Avendo raggiunto l’indipendenza più di mezzo secolo fa, il nostro paese non può avere dubbi sulla sua capacità di autogoverno”, ha sottolineato Mason.
Interpellato su queste dichiarazioni, un portavoce di Buckingham Palace ha dichiarato che “questa è una questione che riguarda il governo e il popolo di Barbados”.
La regina Elisabetta è il capo di stato del Regno Unito e di altri 15 paesi che in precedenza erano governati dalle autorità britanniche, dove è rappresentata dal governatore generale. Tali Paesi sono Antigua e Barbuda, Australia, Bahamas, Barbados, Belize, Canada, Grenada, Giamaica, Nuova Zelanda, Papua Nuova Guinea, Saint Kitts e Nevis, Santa Lucia, Saint Vincent e Grenadine, Isole Salomone e Tuvalu.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Diverse nazioni hanno rimosso lo status di capo di stato per la regina del Regno Unito a seguito della loro indipendenza, pur rimanendo parte del Commonwealth, con Mauritius l’ultimo Paese a diventare una repubblica nel 1992.  VAI ALLA POLITICA  VAI ALL’ECONOMIA  VAI ALLA CRONACA  VAI ALLE NOTIZIE DEL PIEMONTE  VAI ALLA TECNOLOGIA  VAI ALLO SPORT  VAI AL CALCIO

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Coronavirus:Guterres,vaccino da solo non può risolvere crisi
Assemblea Generale diversa qualsiasi altra, posta in gioco alta
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
16 settembre 2020
18:21
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“La pandemia di coronavirus è una crisi diversa da qualsiasi altra nelle nostre vite, e quindi anche la sessione dell’Assemblea Generale di quest’anno sarà diversa dalle altre. In questo 75/mo anniversario, affrontiamo il nostro momento del 1945. Dobbiamo incontrare quel momento, mostrare solidarietà e unità come mai prima d’ora per superare l’emergenza odierna, far muovere il mondo e prosperare di nuovo”. Lo ha detto il segretario generale dell’Onu, Antonio Guterres, parlando con i giornalisti al Palazzo di Vetro.
“La posta in gioco non potrebbe essere più alta, presto supereremo il traguardo più cupo, un milione di vite perse a causa del virus, e nel frattempo, l’epidemia è fuori controllo”, ha aggiunto: “Molti ripongono le loro speranze su un vaccino, ma sia chiaro, non c’è panacea in una pandemia”. Per Guterres, “un vaccino da solo non può risolvere questa crisi, certamente non a breve termine. Dobbiamo espandere in modo massiccio strumenti nuovi ed esistenti in grado di rispondere a nuovi casi, fornire un trattamento vitale per sopprimere la trasmissione e salvare vite umane, soprattutto oltre i prossimi 12 mesi. Ma a partire da ora, un vaccino deve essere visto come un bene pubblico globale, perché il Covid non rispetta i confini”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Appello Guterres per un cessate il fuoco globale entro 2020
Coronavirus principale minaccia sicurezza globale nel mondo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
16 settembre 2020
18:23
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Il coronavirus è oggi la principale minaccia alla sicurezza globale nel nostro mondo, questo è il motivo per cui, a marzo, ho chiesto un cessate il fuoco globale”. Lo ha detto il segretario generale dell’Onu, Antonio Guterres, parlando con i giornalisti al Palazzo di Vetro. “Dall’Afghanistan al Sudan vediamo nuovi promettenti passi verso la pace. In Siria, Libia, Ucraina e altrove, il cessate il fuoco o l’arresto dei combattimenti possono creare spazio per la diplomazia – ha sottolineato – In Yemen, stiamo premendo per un cessate il fuoco e la ripresa del processo politico”. “In queste e altre crisi i guastatori sono attivi e la sfiducia è profonda, ma dobbiamo perseverare”, ha proseguito Guterres, spiegando che nel suo discorso di martedì in apertura dell’Assemblea Generale, lancerà un appello alla comunità internazionale “perché il cessate il fuoco globale diventi una realtà entro la fine dell’anno”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Erdogan a Merkel, Ue sia equa sul Mediterraneo orientale
Leader turco: ‘Negoziati possibili ma con approccio costruttivo’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISTANBUL
16 settembre 2020
18:39
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha discusso in una videoconferenza con la cancelliera tedesca Angela Merkel. Durante il colloquio, riferisce la presidenza di Ankara, i leader si sono confrontati sulle relazioni bilaterali e gli sviluppi regionali. Erdogan ha affermato che “i contrasti sul Mediterraneo orientale possono essere risolti attraverso negoziati e accordi, purché prevalga un approccio costruttivo, basato sull’equità”. Il presidente turco ha quindi chiesto che “gli stati europei adottino una posizione equa e coerente sul Mediterraneo orientale”, sottolineando che “continuerà ad applicare una politica decisa e attiva riguardo ai diritti della Turchia”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Onu, Maduro responsabile di crimini contro l’umanità
Primo rapporto indagine, omicidi e torture coordinati dall’alto
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
GINEVRA
16 settembre 2020
19:12
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente Nicolas Maduro e membri di spicco del suo governo sono responsabili di crimini contro l’umanità in Venezuela. Lo ha detto il team di inchiesta delle Nazioni Unite nel suo primo rapporto, parlando di un uso sistematico tortura e omicidio dal 2014.
Gli investigatori dell’Onu hanno “buone ragioni per credere che il presidente”, così come il ministro dell’Interno e quello della Difesa, “abbia ordinato o contribuito a ordinare i crimini accertati”, spiega in una nota Marta Valinas, che guida la squadra creata un anno fa dal Consiglio Onu per i diritti umani.
Alcuni di questi crimini, “comprese le uccisioni arbitrarie e l’uso sistematico della tortura rientrano nei crimini contro l’umanità”, ha detto. “Questi atti sono molto lontani dall’essere isolati, questi crimini sono stati coordinati e commessi in nome delle direttive statali con piena conoscenza dei fatti e con il supporto diretto di alti ufficiali e alti funzionari del governo”, prosegue il rapporto di 411 pagine. Gli investigatori hanno invitato le autorità venezuelane a condurre immediatamente “indagini indipendenti, imparziali e trasparenti”. Il rapporto ritiene inoltre che altri organismi, tra cui la Corte penale internazionale, “dovrebbero anche prendere in considerazione azioni legali contro le persone responsabili di queste violazioni e crimini identificati dalla missione”, ha detto Valinas. Il team Onu, che è riuscito a visitare il Venezuela, ha basato i risultati del suo rapporto su 274 interviste a distanza con vittime, testimoni, ex funzionari statali e altri, e analisi di documenti riservati, compresi i fascicoli di casi legali.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: 4000 casi Gb, Johnson contro lockdown bis
‘Sarebbe disastroso per economia, faremo di tutto per evitarlo’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
16 settembre 2020
19:08
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Impennata di contagi da coronavirus a quasi 4.000 in più nelle ultime 24 ore nel Regno Unito, record dai primi di maggio sullo sfondo d’un livello di test quotidiani oltre i 220.000. Lo certificano i dati diffusi oggi dal governo, segnalando anche un aumento di morti giornalieri (20) e un lieve ma costante rialzo di ricoveri in reparto o in terapia intensiva (900 e 115 pazienti totali, al momento, nell’intero Paese). Dati di fronte ai quali il premier Boris Johnson, durante un’audizione di fronte al coordinamento delle commissioni parlamentari a Westminster, assicura però che sarà fatto “tutto quanto è in nostro potere” per evitare un secondo lockdown nazionale potenzialmente “disastroso per l’economia”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa 2020: video manipolato su Biden, Twitter censura Trump
Immagini di un intervento elettorale di Biden in Florida
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
16 settembre 2020
19:06
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Contenuto multimediale manipolato”: Twitter ha ‘censurato’ così un video manipolato su Joe Biden, ritwittato da Donald Trump. Il tycoon ha postato un frammento di un intervento del suo rivale in Florida, dove l’ex vicepresidente ha lanciato dal suo cellulare una hit di un cantante portoricano mentre corteggiava gli elettori ispanici.
Ma nel video in questione il brano è sostituito con una canzone di protesta rap contro la polizia.
Trump ha ritwittato anche un altro video manipolato di un intervento di Biden in Delaware sul cambiamento climatico, dove sullo sfondo di un campo di grano passa un soldato col lanciafiamme.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I reali ‘cancellano’ Meghan nelle foto degli auguri a Harry
Media notano in particolare ‘censura sovietica’ di Will e Kate
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
16 settembre 2020
18:49
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Fa rumore, sui giornali britannici e non solo, l’ennesimo “sgarbo” della famiglia reale ai duchi di Sussex – e soprattutto a Meghan – che molti intravvedono dietro la pubblicazione sui vari social media delle foto scelte a corte per fare gli auguri a Harry, che ieri ha compiuto 36 anni. La data non poteva essere e non è stata ignorata dai vertici di casa Windsor, malgrado lo strappo consumato nei mesi scorsi dal secondogenito di Carlo e Diana e dall’ex attrice afroamericana divenuta sua consorte nel 2018 con l’abbandono dello status di membri senior della dinastia, e dei doveri ufficiali annessi, e la loro fuga oltre Oceano alla ricerca di una maggior autonomia; ma nelle immagini postate per celebrarla via internet Meghan è stata platealmente ignorata, osservano i media. Il messaggio della regina, diffuso dall’account di Buckingham Palace, mostra il solo Harry in primo piano mentre sorride alla nonna Elisabetta II, ritratta di sfondo e di spalle. Così come quello pubblicato da Clarence House a nome del padre del festeggiato, l’erede al trono Carlo, si limita a dar spazio al volto del duca immortalato in due scatti d’archivio. La scelta più maliziosa – equiparata dal Times addirittura a certe censure fotografiche operate in passato dal regime sovietico nei confronti di personaggi caduti in disgrazia – appare però quella del profilo di Kensington Palace, residenza del principe William, fratello maggiore di Harry, e di sua moglie Catherine Middleton, la cui freddezza di coppia verso Meghan Markle sarebbe stata fra le cause della rottura stando a varie ricostruzioni. La foto allegata rievoca infatti un’allegra corsa atletica di beneficenza di qualche tempo fa, con Harry allineato in pista accanto agli stessi Will e Kate: immagine di gruppo, non individuale, ma con Meghan accuratamente assente.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Macron al Tour de France,’eventi si svolgano se è possibile’
Ai francesi, ‘stringete i denti in attesa di giorni migliori’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
16 settembre 2020
19:43
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nonostante l’accelerazione della circolazione del virus in Francia, i grandi appuntamenti sportivi e culturali devono essere confermati quando è possibile: lo ha garantito il presidente francese, Emmanuel Macron, in visita oggi al Tour de France, invitando i francesi a “stringere i denti” nell’attesa di “giorni migliori”.
Il capo dello stato ha seguito in auto la fine della tappa da Grenoble a Méribel, nel sud-est: “era estremamente importante in questo contesto – ha detto al termine della frazione – dimostrare che si puà convivere con il virus. Circola sempre di più in alcuni dipartimenti, e questo spinge il governo ad inasprire un po’ le regole”.
“Per alcuni mesi – ha continuato Macron – il virus circolerà.
Questo significa che tutto quello che possiamo fare con regole corrette dobbiamo provare a mantenerlo”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Brasile: rogo distrugge 85% maggior santuario giaguari mondo
Fiamme nel Pantanal minacciano specie già a rischio estinzione
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
16 settembre 2020
19:48
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I vasti incendi che da mesi stanno devastando il Pantanal, uno dei principali biomi del Brasile, hanno distrutto l’85% del Parco statale ‘Encontro das Aguas’, situato nello Stato occidentale di Mato Grosso e noto per avere la più alta concentrazione di giaguari al mondo.
Secondo l’Istituto Centro Vida, le fiamme hanno consumato un’area di 92mila ettari del parco, che conta 108mila ettari.
Per gli esperti, i giaguari, già minacciati di estinzione, sono ora minacciati anche dai roghi che si stanno estendendo in tutta la regione.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus, Unicef: metà studenti del mondo senza scuola
Istruzione preclusa per 872 milioni di bambini di 51 Paesi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
16 settembre 2020
16:20
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Circa 872 milioni di bambini in età scolare di 51 Paesi – ovvero la metà della popolazione studentesca mondiale – non sono ancora in grado di tornare a scuola a causa del coronavirus. E’ l’allarme lanciato dal direttore esecutivo dell’Unicef, Henrietta Fore, che sottolinea il persistere dell’emergenza, anche se al culmine della pandemia, ha sottolineato, a chiudere i battenti erano state le scuole di 192 Paesi, per un totale di 1,6 miliardi di studenti.
Oggi, un Paese su 4 non ha ancora fissato una data per la riapertura.
“Milioni di questi bambini hanno avuto la fortuna di continuare a studiare a distanza tramite la radio, tv o Internet. Tuttavia, i dati Unicef ;;mostrano che per almeno 463 milioni non c’è stata questa possibilità”, ha detto Fore a un briefing dell’Oms sull’impatto del coronavirus sui bambini.
L’India ha superato oggi la soglia dei cinque milioni di casi di coronavirus, secondo i dati del Ministero della Salute indiano, con la pandemia che si diffonde a un ritmo sempre più rapido in tutto il paese asiatico. La seconda nazione più popolosa del pianeta, che ha registrato un milione di nuovi contagi in soli undici giorni, registra ora 5,02 milioni di casi, subito dietro gli Stati Uniti che ne hanno 6,6 milioni.
Nuovo record di contagi in Israele: nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della sanità, sono stati 5.523 a fronte di un aumento dei tamponi arrivati a 55.734 test. Il tasso di infezione si attesta al 9.9%. I casi attivi sono ad ora 42.862 con 535 pazienti gravi e, di questi, 138 in ventilazione. Le vittime restano a 1.147. Oggi ultimo giorno di scuola, come ha stabilito il governo mentre dalle 14 di venerdì scatterà il lockdown nazionale di 3 settimane.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Forte incremento dei contagi in Slovenia, dove nelle ultime 24 ore i casi di coronavirus sono stati 123, nuovo record giornaliero da inizio epidemia. Evidentemente a ciò contribuisce il progressivo aumento del numero dei test effettuati, che da ieri sono stati 3.123. Il totale dei casi positivi è finora di 3.945, mentre il numero dei decessi è fermo a 135, da un paio di settimane non si registrano vittime per il covid-19. I pazienti in ospedale sono ad oggi 61, 11 dei quali in terapia intensiva.
La regione di Madrid, una delle più colpite dal coronavirus in Spagna, introdurrà da venerdì lockdown mirati e altre restrizioni alla circolazione nelle aree con un numero elevato di casi. Lo hanno annunciato le autorità locali, secondo quanto riportato dai media spagnoli. “Stiamo adottando misure ma non è sufficiente. Niente funzionerà se non siamo responsabili. C’è stato un rilassamento dei comportamenti che non possiamo permetterci”, ha avvertito Antonio Zapatero, il capo della squadra anti-Covid di Madrid. Le autorità della capitale spagnola sperano di iniziare a utilizzare test rapidi dalla prossima settimana. Da quando sono state revocate le restrizioni alla circolazione e sono iniziati i test di massa alla fine di giugno, i contagi di coronavirus sono aumentati in Spagna da poche centinaia a migliaia al giorno, superando altre nazioni europee duramente colpite come il Regno Unito, l’Italia o la Francia. Il numero totale di casi nel Paese è al momento di 603.167, il più alto dell’Europa occidentale, mentre il numero di morti ha superato i 30.000.
Appare senza freni l’impennata di contagi da coronavirus a Malta. La sovrintendente per la salute pubblica, Charmaine Gauci, per la prima volta ha parlato di “situazione grave” secondo quanto riportato dal Times of Malta perché il virus è entrato in alcune case per anziani, ma soprattutto sono sempre di più i ‘casi isolati’, segno che il contenimento non funziona. Nelle ultime 24 ore è stato toccato un nuovo record assoluto, con 106 positivi su 2.470 test in una popolazione di appena mezzo milione di abitanti (1/120 dell’Italia). I due principali sindacati degli insegnati (Mtu e Upe) hanno chiesto il rinvio della riapertura fisica delle scuole prevista per il 28 settembre e minacciano scioperi. Gauci ha affermato che il governo valuterà la situazione. Ma fortemente critico è anche il leader dell’ Unione medici, Martin Balzan: “Non riesco a capire perché non sia stato ancora dichiarato lo stato di emergenza. La cosa più preoccupante è che il Covid-19 è nelle case per anziani: il tasso di morti può aumentare e gli ospedali potrebbero presto essere travolti”. Attualmente sono 591 i ‘casi attivi’ sull’arcipelago.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus, India pronta a testare e produrre vaccino russo
La farmaceutica Dr Reddy’s: ‘Test di fase 3 sullo Sputnik V’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW DELHI
16 settembre 2020
16:53
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La farmaceutica Dr Reddy’s Laboratories, multinazionale dei vaccini che ha sede a Hyderabad, ha fatto sapere in un comunicato di aver concluso l’accordo con il RDIF (Russian Direct Investiment Fund, il fondo sovrano del governo russo) per condurre in India la fase finale dei test sulle persone dello Sputnik V, il vaccino russo contro il coronavirus in fase di sperimentazione dalla fine di agosto.
“Le fasi 1 e 2 hanno mostrato buone possibilità: condurremo test di fase 3 in India per verificare che il vaccino risponda ai criteri del nostro ente regolatore del farmaco”, ha detto il presidente e direttore esecutivo della DRL, G V Prasad. Che ha aggiunto: “Lo Sputnik V può essere un’ottima arma nella lotta del nostro Paese contro il Covid-19”.
Un portavoce del RDIF ha dichiarato che il fondo russo si impegna a distribuire in India 100 milioni di dosi “per una vaccinazione di massa” non appena il farmaco sarà autorizzato.
Anche la Indian Immunological LDT, altra farmaceutica con sede a Hyderabad, nota a livello globale per prodotti veterinari, annuncia attraverso il suo direttore esecutivo, K Anand Kumar, contatti con la RDFI per la produzione di massa dello Sputnik V.
“Stiamo verificando se la loro tecnologia può essere trasferita con successo sulla nostra piattaforma produttiva, e quante dosi potremmo produrre”, ha detto al quotidiano The Indian Express.
L’11 agosto la Russia ha registrato un proprio vaccino anti-Covid sottolineando di essere il primo Paese al mondo a farlo, ma la registrazione del vaccino Sputnik V è avvenuta in realtà dopo meno di due mesi di sperimentazione sull’uomo e senza che fosse terminata la terza e ultima fase dei test clinici, che normalmente dura mesi o anni e coinvolge migliaia di persone. La fase 3 della sperimentazione clinica, che dovrebbe coinvolgere 40.000 volontari, è cominciata solo all’inizio di questo mese e – stando a quanto riporta il Moscow Times – i primi risultati sono attesi a ottobre o a novembre. Secondo il Fondo russo di investimenti diretti (Rdif) le dosi di vaccino all’India potrebbero cominciare a essere fornite alla fine del 2020 “in base al completamento con successo delle sperimentazioni e alla registrazione del vaccino da parte delle autorità di regolamentazione in India”. Rdif ha un accordo di partenariato per la produzione in India di 300 milioni di dosi di vaccino.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Weber contro Salvini. La replica: ‘Si occupi della Germania’
Il presidente del gruppo del Ppe aveva invitato lui Front National e Syriza a non essere ‘marionette nelle mani di Putin’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BOLLATE (MILANO)
16 settembre 2020
18:28
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Botta e risposta tra Matteo Salvini e il Presidente del gruppo del Ppe all’Europarlamento Manfred Weber. “Una parola ai colleghi del Front National, Syriza e a Salvini: siamo qui per servire i cittadini europei, un vero patriota non può essere una marionetta di Putin”, ha detto il presidente del gruppo del Ppe Manfred Weber in aula alla plenaria del Parlamento europeo a Bruxelles.  “Non rispondo a un simpatico politico tedesco, che mi auguro si occupi di Germania come io mi occupo di Italia”, la replica a stretto giro del leader della Lega.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Fed: ‘Tassi vicino allo zero per tre anni’
La ripresa dipende da andamento della pandemia.Il presidente Powell: ‘useremo tutti strumenti’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
16 settembre 2020
20:53
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tassi fermi ai livelli attuali almeno fino al 2023 e acquisti di titoli a ritmi attuali, mantenuto per un tempo più lungo. La Federal reserve prolunga il proprio orientamento espansivo, in seguito all’adozione della nuova strategia. Nell’ultima riunione prima delle elezioni americane, la Fed lascia invariati i tassi di interesse. Il costo del denaro resta fermo fra lo 0 e lo 0,25%.
La Fed prevede che l’economia americana si contrarrà quest’anno del 3,7% con un tasso di disoccupazione al 7,6% e un’inflazione all’1,2%. Per il 2021 il rimbalzo del pil è stimato fra il 3,6 e il 4,7%, meno del 4,5-6,0% previsto in giugno. La Fed lascerà i tassi vicino allo zero fino a quando non sarà raggiunta la massima occupazione. I tassi dovrebbe restare ai livelli attuali per i prossimi tre anni, almeno fino al 2023.
“L’attività economica e l’occupazione sono migliorate negli ultimi mesi ma restano ben al di sotto dei livelli di inizio anno”. Lo afferma la Fed impegnandosi a “usare tutti gli strumenti a sua disposizione a sostegno dell’economia”. La strada della ripresa “dipenderà significativamente dall’andamento del virus. La crisi sanitaria continuerà a pesare sull’attività economica, l’occupazione e l’inflazione nel breve termine, e pone rischi significativi all’outlook economico di medio termine”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il distanziamento sociale e la mascherina aiutano l’economia, il cui corso dipenderà dalla capacità di contenere il coronavirus. Lo afferma Jerome Powell, il presidente della Fed. Donald Trump ha messo in dubbio anche nelle ultime ore gli effetti positivi dell’uso della mascherina.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Razzi contro raid, alta tensione Israele-Gaza
Dopo firma Accordo di Abramo fra Israele, Emirati e Bahrein
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
16 settembre 2020
20:16
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Altissima tensione fra Gaza e Israele, con decine di razzi lanciati dal territorio palestinese e raid aerei di risposta lanciati dallo stato ebraico. La nuova escalation è stata innescata dalla firma ieri alla Casa Bianca dell’Accordo di Abramo, che normalizza i rapporti fra Israele, gli Emirati Arabi e il Bahrein. Proseguiti durante la notte, alla fine sono stati 13 in tutto (8 intercettati dal sistema di difesa Iron Dome), costringendo la popolazione del sud di Israele a correre nei rifugi nella prima notte di quella che Trump ha celebrato come “l’alba di un nuovo Medio Oriente”. Nella prima salva arrivata dalla Striscia due israeliani sono rimasti feriti leggermente. La pioggia di razzi ha subito innescato la risposta di Israele che ha addossato ad Hamas, al potere a Gaza, la responsabilità della nuova fiammata di tensione: 10 i siti terroristici attaccati dall’aviazione nella Striscia. “Non mi stupisco dei terroristi palestinesi – ha detto il premier Benyamin Netanyahu dagli Usa poco prima di rientrare in patria -. Hanno sparato contro Israele proprio durante una cerimonia storica. Vogliono far retrocedere la pace, ma non ci riusciranno. Noi colpiremo chiunque tenti di colpirci, ma porgiamo una mano di pace a quanti vogliono la pace con noi”. L’Iran considererà gli Emirati Arabi e il Bahrein come “responsabili di tutte le gravi conseguenze che deriveranno” dell’accordo di normalizzazione siglato ieri alla Casa Bianca con Israele, ha detto il presidente della Repubblica islamica, Hassan Rohani. L’Arabia Saudita – nemico numero 1 di Teheran nella regione e grande tessitrice dell’attuale politica di alleanze di Israele e Usa – si è mantenuta prudente ed ha ribadito di essere dalla parte del popolo palestinese e di sostenere tutti gli sforzi volti a raggiungere una soluzione giusta.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Erdogan a Merkel, Ue sia equa sul Mediterraneo orientale
Leader turco: ‘Negoziati possibili ma con approccio costruttivo’
(2)
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISTANBUL
16 settembre 2020
20:09
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha discusso in una videoconferenza con la cancelliera tedesca Angela Merkel. Durante il colloquio, riferisce la presidenza di Ankara, i leader si sono confrontati sulle relazioni bilaterali e gli sviluppi regionali. Erdogan ha affermato che “i contrasti sul Mediterraneo orientale possono essere risolti attraverso negoziati e accordi, purché prevalga un approccio costruttivo, basato sull’equità”. Il presidente turco ha quindi chiesto che “gli stati europei adottino una posizione equa e coerente sul Mediterraneo orientale”, sottolineando che “continuerà ad applicare una politica decisa e attiva riguardo ai diritti della Turchia”.
Due giorni fa la Turchia aveva annunciato che non avrebbe fatto passi indietro sulle contese per le risorse energetiche nel Mediterraneo orientale. Dopo il rientro in porto della nave da ricerca sismica turca Oruc Reis, il cui invio il 10 agosto al largo dell’isola di Kastellorizo aveva riacceso lo scontro con la Grecia, Ankara gela le aspettative di Atene, che l’aveva definito “un passo positivo”. Poi il governo di Erdogan ha avvisato di non aver cambiato strategia, spiegando che il ritiro della Oruc Reis e delle fregate di scorta dall’Egeo sudorientale era previsto per attività di ordinaria manutenzione.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: ieri 1.293 morti, record Usa da 1 mese
E quasi 40 mila casi. Sale la media giornaliera
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
16 settembre 2020
22:00
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nelle ultime 24 ore negli Usa sono stati registrati 39.617 nuovi casi di coronavirus e 1293 morti, secondo il sito della Johns Hopkins University. Il numero delle vittime e’ il piu’ alto da 19 agosto. La media giornaliera dei contagi in Usa e’ di 38.037, il 5% in piu’ della settimana precedente.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Libia: Sarraj annuncia le sue dimissioni a ottobre
Con un messaggio alla tv pubblica
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
16 settembre 2020
23:37
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il premier libico Fayez al-Sarraj ha annunciato l’intenzione di dimettersi ad ottobre. “Dichiaro il mio desiderio sincero di cedere le mie responsabilità al prossimo esecutivo non più tardi della fine di ottobre”, ha dichiarato Sarraj alla tv pubblica, citato da vari media, fra cui Arab News. “Spero – ha proseguito il leader del Governo di accordo nazionale, riconosciuto dalla comunità internazionale – che la commissione per il dialogo finisca il suo lavoro e scelga un consiglio presidenziale e primo ministro”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Del resto anche il generale Haftar sta in qualche modo lasciando la scena al presidente del parlamento insediato a Tobruk, nella sua Cirenaica, Aqila Saleh, che si è distinto con una proposta politica di unificazione delle istituzioni del Paese.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: negli Usa record di vittime. Trump: ‘Vaccino in 3-4 settimane’
Cdc lo smentisce ma Fauci è possibilista. Biden superato in un sondaggio
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
16 settembre 2020
23:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nelle ultime 24 ore negli Usa sono stati registrati 39.617 nuovi casi di coronavirus e 1293 morti, secondo il sito della Johns Hopkins University. Il numero delle vittime e’ il piu’ alto da 19 agosto. La media giornaliera dei contagi in Usa e’ di 38.037, il 5% in piu’ della settimana precedente.
Intanto il presidente Trump continua a mandare segnali di ottimismo sul fronte del vaccino. “Penso che la distribuzione del vaccino contro il coronavirus possa iniziare in ottobre, forse già a metà ottobre”, ha detto in una conferenza stampa alla Casa Bianca, prevedendo la “distribuzione di 100 milioni di dosi entro la fine del 2020”. “La più grande distribuzione di vaccini nella storia americana”, ha sottolineato.
Galvanizzato da un sondaggio Rasmussen che lo indica in testa per la prima volta su Joe Biden (47% a 46%), Donald Trump si gioca la carta di un vaccino prima delle elezioni, nonostante lo scetticismo degli esperti e i crescenti timori di pressioni a scapito della sicurezza e dell’efficacia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La promessa arriva in un town hall ‘president and people’ della Abc a Philadelphia con una ventina di elettori indecisi della Pennsylvania, uno degli Stati in bilico. E’ il primo dibattito del presidente con un pubblico che non sia quello dei suoi osannanti fan ai comizi o degli ostili giornalisti alle conferenze stampa. Un confronto dove ha potuto “riscaldarsi” in vista del primo duello tv con Joe Biden a fine mese, dimostrando poca empatia, manipolando la realtà ma rivelandosi sempre un efficace comunicatore. Il presidente ha rassicurato che il virus “andrà via” anche senza vaccino perché “si svilupperà una mentalità da gregge”, un riferimento probabilmente alla cosiddetta immunità di gregge, che richiede però il contagio di almeno il 70% della popolazione: quindi un numero enorme di morti, che in Usa stanno già raggiungendo quota 200 mila e che nelle ultime 24 ore hanno toccato il numero giornaliero più alto dal 19 agosto: 1.293. Non solo. Il tycoon, incalzato da un elettore, ha rimesso in discussione l’uso delle mascherine, raccomandato dagli stessi esperti della sua task force: “Ci sono persone che pensano non siano una cosa buona”, ha risposto, spiegando che chi la usa tocca costantemente altre cose.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ma Robert Redfield, direttore dei Centers for Disease Control and Prevention (Cdc), l’agenzia federale per la tutela della salute, ha smentito il presidente sui tempi del vaccino proprio mentre la Casa Bianca annunciava che punta su 100 milioni di dosi entro fine anno. Testimoniando al Senato, ha detto di non aspettarsi che un vaccino contro il coronavirus possa essere largamente disponibile per gli americani prima della fine del secondo trimestre/terzo trimestre del 2021. E lo ha contraddetto anche sull’uso della mascherine, sostenendo che potrebbe essere più efficace di un vaccino. Questa volta però, a sorpresa, il noto immunologo Usa Anthony Fauci è arrivato in soccorso di Trump dicendosi “ancora pronto a scommettere” che si possa arrivare ad un vaccino sicuro ed efficace entro novembre/dicembre.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Mattarella-Steinmeier a Milano, 2 amici per l’Europa
Italia-Germania mai così vicine, uniti per battere il Covid
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
16 settembre 2020
23:55
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Italia e Germania mai così vicine, insieme per combattere il coronavirus e unite per rilanciare l’Europa. Sergio Mattarella e Frank-Walter Steimeier si incontreranno a Milano per una visita al capoluogo lombardo che testimonia dell’attenzione con la quale la Germania ha seguito le drammatiche fasi della pandemia in Italia. I presidenti italiano e tedesco hanno da tempo una profonda sintonia personale ed una perfetta coincidenza di visione politica soprattutto sulla necessità di avanzare a grandi passi sulla strada dell’integrazione europea. Mattarella accompagnerà per diverse ore “l’amico” Steinmeier in una visita ufficiale che non a caso è stata voluta a Milano, come ha spiegato oggi l’ambasciatore tedesco in Italia Viktor Elbling in una intervista al Sole 24 ore: “La Germania ha seguito da vicino con partecipazione e solidarieta’ la pandemia in Italia, che e’ stata feroce e ci siamo attivati con sostegni umanitari forti. E questo spiega anche perche’ la visita di Steinmeier ha luogo a Milano. Proprio con la Lombardia, nelle prime fasi della pandemia, abbiamo costruito un ponte-aereo per 44 pazienti italiani gravissimi”.
Una solidarietà molto apprezzata dall’Italia che testimonia di come siano lontane oggi alcune tensioni italo-tedesche pericolosamente emerse solo pochi anni fa. Sospetti e retropensieri tra Roma e Berlino che oggi sono archiviati, anche grazie al lavoro silenzioso e costante dei due presidenti che in questi anni si sono visti e consultati regolarmente. Ecco perchè i colloqui di domani a Milano sono importanti e non si limiteranno ad una riflessione su come combattere insieme il Covid 19. La Germania ha la presidenza di turno dell’Unione ed è stata il motore dell’elaborazione e – ancor più – dell’approvazione del Next Generation Plan, meglio noto come Recovery plan.
Il programma della visita milanese di Steimeier è robusto: a Palazzo Reale i due presidenti avranno un colloquio e, successivamente, ascolteranno le testimonianze di alcuni degli ex pazienti italiani del Covid19 ospitati nei mesi scorsi in strutture sanitarie tedesche e del personale medico.
Mattarella e Steinmeier incontreranno poi i sindaci delle città gemellate italo-tedesche con interventi del Presidente dell’ANCI Antonio De Caro, del Presidente dell’Associazione nazionale dei comuni tedeschi, Ralph Spiegler, e di diversi sindaci. Nel pomeriggio all’Hangar della Bicocca i due Capi di Stato prenderanno parte al panel economico sul dopo Covid che vedrà gli interventi dei professori Marco Fortis, Alberto Mantovani, Francesca Bria e dell’ad di Enel Francesco Starace.
Il concerto al Teatro alla Scala con la Nona Sinfonia di Beethoven diretta dal Maestro Riccardo Chailly chiuderà la giornata milanese di Steinmeier.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Brexit: Bbc, intesa fra Johnson e ribelli per sfumare legge
Ma non è ritiro del testo che rivede impegni, come chiede l’Ue
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
16 settembre 2020
18:59
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Boris Johnson ha raggiunto un’intesa di massima con una trentina di potenziali ribelli Tory per far approvare definitivamente la settimana prossima ai Comuni il controverso disegno di legge (Internal Market Bill) che mira a rimettere in discussione tramite una norma nazionale, e a dispetto dell’ira di Bruxelles, parte degli impegni sottoscritti sul dopo Brexit nell’Accordo di Recesso con l’Ue: in particolare sullo status doganale dell’Irlanda del Nord. Lo apprende la Bbc, a margine di un’audizione oggi in commissione in cui il primo ministro è stato accolto da diversi quesiti pressanti e da alcune contestazioni sia sul dossier Brexit sia sull’emergenza coronavirus e sui contraccolpi per l’economia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Giappone: Suga, un pragmatico guida il governo
Affinità col premier uscente, disciplina e frugalità personali
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TOKYO
16 settembre 2020
18:56
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un politico partito da zero, un ‘pragmatico’ capace di trovare una soluzione rapida ai problemi, ma anche una persona in grado di ascoltare le ragioni degli altri; metodico sino allo sfinimento e con un debole per i dolci. Questa è l’immagine tratteggiata dalla stampa nipponica el nuovo premier del Giappone, Yoshihide Suga, il 71enne ex capo di Gabinetto che prenderà il posto di Shinzo Abe, che ha dovuto rinunciare dopo 8 anni alla guida dell’esecutivo.
Una selezione quasi naturale in nome della continuità con il suo garante, il premier giapponese più longevo di sempre, ma che rischia di essere una scelta impopolare. E’ stata proprio la vicinanza ad Abe – con l’assegnazione del ruolo di ministro degli Affari interni nel suo primo breve mandato, e poi la conferma dal 2012, nella veste autorevole di segretario di Gabinetto -a forgiare la figura del nuovo premier. Per otto anni, riferisce la stampa, Suga non ha mai cambiato le proprie abitudini: sveglia alle 5 e, dopo un’ora di lettura dei giornali, una camminata di 40 minuti, prima di proseguire l’esercizio fisico con 100 addominali seguito dalla prima colazione.
Di natura riservata e generalmente poco conosciuto al grande pubblico degli elettori, Suga tenterà ora di uscire allo scoperto: “La parte più difficile prima di accettare la candidatura alla guida del governo – ha rivelato il neopremier durante la campagna elettorale – è stata quella di convincere mia moglie della serietà delle mie intenzioni”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Asta record per l’hip-hop da Sotheby’s
Due milioni dollari di incassi, 600mila per corona Notorious BIG
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
16 settembre 2020
16:34
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’hip hop debutta all’asta a New York e piovono milioni di dollari. La corona di plastica dorata indossata dal rapper Notorious B.I.G durante il servizio fotografico “King of New York” scattato per la rivista “Rap Pages” pochi giorni prima di essere ucciso è stata battuta per quasi 600 mila dollari, mentre una serie di lettere d’amore di Tupac Shakur adolescente hanno raccolto 76 mila dollari.
L’asta era la prima dedicata Sotheby’s al mondo del rap dopo il vasto successo riscontrato da anni dei cimeli del rock. Circa 400 gli aspiranti clienti da 19 paesi del mondo e oltre due milioni di dollari gli incassi. Il leggendario single in vinile di Rammellzee e K-Rob “Beat Bop” nella fodera originale disegnata Jean Michel Basquiat ha moltiplicato di 50 volte la stima di partenza, raggiungendo i 126 mila dollari: considerato “il Santo Graal” della musica rap per la sua rarità, è diventato ieri notte il disco di vinile più costoso venduto all’asta.
Il 91% dei lotti ha trovato un compratore. Parte dei proventi andranno in beneficenza: tra le istituzioni destinatarie, la Biblioteca Pubblica di Queens per i suoi programmi hip-hop.