Mondo tutte le notizie in tempo reale Tutte le notizie dal Mondo! LEGGI!!
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 25 minuti

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 03:31 ALLE 23:55 DI VENERDì 10 LUGLIO 2020

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Contagiati leader in America Latina
Positivi al test Jeanine Anez e Diosdado Cabello
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
CARACAS
10 luglio 2020
03:31
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il coronavirus in America Latina non risparmia i leader politici. Dopo il presidente brasiliano Jair Bolsonaro, hanno rivelato di essere risultati positivi al test per il coronavirus la presidente ad interim della Bolivia, Jeanine Anez, e il numero due del Venezuela chavista, Diosdado Cabello. Entrambi sono ora in autoisolamento. Jeanine Anez, insediatasi il 12 novembre 2019 dopo le dimissioni di Evo Morales, ha sottolineato di avere lavorato con diversi collaboratori risultati positivi e che per questo ha deciso di sottoporsi al test. Resterà in quarantena per 14 giorni ma, assicura, continuerà a governare attraverso una piattaforma virtuale. Diosdado Cabello ha annunciato il suo contagio su twitter dicendosi già in isolamento. Il presidente Nicolas Maduro ha riferito che “è già in cura, è a riposo e sta bene”. Contagiato in Venezuela anche Omar Prieto, governatore dello stato di Zulia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Russia, ‘immunità in trial vaccino’
Ministero della Difesa annuncia primi risultati positivi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
10 luglio 2020
07:06
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I trial clinici sul vaccino anti Covid-19 effettuati in Russia su un gruppo di volontari hanno rivelato immunità al coronavirus: lo ha annunciato il ministero della Difesa russo, secondo quanto riportato dalla Tass.
“I dati ottenuti dal Gamalei National Research Center for Epidemiology and Microbiology – ha annunciato il ministero – dimostrano che i volontari del primo e del secondo gruppo stanno formando una risposta immunitaria dopo l’inoculazione del vaccino contro il coronavirus”.
Il ministero ha anche riferito che i medici dell’ospedale militare di Burdenko effettuano regolarmente esami per monitorare le condizioni di salute dei volontari e non risulta che abbiano manifestato alcun effetto collaterale.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: contagi record in Messico, 7.280 in 24 ore
Il bilancio dei casi sale a 282.283, i morti sono 33.526
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
CITTA’ DEL MESSICO
10 luglio 2020
07:35
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Messico ha registrato un nuovo record giornaliero di contagi da Covid-19, con 7.280 nuovi casi nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute.
Con questi, il totale dei casi accertati in Messico dal 28 febbraio ad oggi è di 282.283, 33.526 i decessi poiché il primo caso è stato registrato nel paese il 28 febbraio. Il numero di nuovi decessi nelle ultime 24 ore è 730.
Tuttavia, nonostante il record di casi in una sola giornata, le autorità sanitarie rilevano che la tendenza generale è al ribasso sia per per contagi che per i decessi, nonostante le riaperture in atto dal mese scorso.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Brasile, il totale dei morti sfiora i 70 mila
Nelle ultime 24 ore 1.220 decessi. Contagi salgono a 1.755.779
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
10 luglio 2020
11:44
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Brasile ha registrato ulteriori 1.220 decessi e 42.619 contagi nelle ultime 24 ore: lo hanno comunicato in serata il Consiglio nazionale dei segretari sanitari (Conass) e il ministero della Sanità.
Il numero complessivo dei casi confermati di Covid-19 nel Paese è dunque salito a 1.755.779, mentre il totale delle vittime dall’inizio della pandemia ha raggiunto quota 69.184.
In leggera flessione (3,9%) il tasso di letalità (ovvero la percentuale di decessi rispetto al numero di malati), mentre l’indice di mortalità si attesta a 32,9 persone ogni 100 mila abitanti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Australia, ancora record di casi in Victoria
Nello Stato altri 288 contagi in 24 ore
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
10 luglio 2020
08:29
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Non accennano a rallentare i contagi da coronavirus nello Stato australiano di Victoria, dove nelle ultime 24 ore è stato registrato un altro record con 288 nuovi casi, il livello giornaliero più alto per uno Stato del Paese dall’inizio della pandemia.
L’epicentro della nuova ondata di infezioni resta la capitale dello Stato, Melbourne, dove la situazione è notevolmente peggiorata nelle ultime tre settimane a causa della diffusione locale del virus. Il premier dello Stato, Daniel Andrews – riporta la Bbc – ha reso noto che ieri sono stati effettuali oltre 37.000 tamponi. Come è noto, Melbourne è di nuovo in lockdown e vi resterà per le prossime sei settimane.
Secondo la Johns Hopkins University in tutta l’Australia si registrano ad oggi 9.377 casi, inclusi 106 morti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Bolivia, ministro Difesa assume interim Sanità
La titolare è risultata positiva al Covid-19
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LA PAZ
10 luglio 2020
08:35
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il ministro della Difesa boliviano Luis Fernando López ha assunto ad interim la guida del ministero della Sanità dopo che la titolare di questo, Eidy Roca, è risultata positiva al coronavirus. Lo riferisce il portale di notizie Erbol.
Nel suo primo intervento in qualità di ministro ad interim della Sanità, López ha rivolto un appello alla popolazione ad essere disciplinata nel contrasto della pandemia, adottando scrupolosamente le raccomandazioni di biosicurezza.
“Oggi più che mai – ha detto nel suo discorso – la Bolivia ha bisogno di ordine e disciplina. Solo la disciplina di ciascun boliviano ci permetterà di superare questa tappa. Disciplina al 100%. Parlare con i bambini, con gli adulti, e se non vi è necessità di uscire, non lo si faccia”.
“Forze armate, polizia nazionale, medici, infermieri, personale sanitario – ha infine detto – non faremo neppure un passo indietro nello sforzo di salvare vite, però questo non sarà sufficiente, Dio Santo non sarà proprio sufficiente, se ciascun individuo non fa la sua parte”.
Secondo l’ultimo rapporto del ministero della Sanità, in Bolivia i contagi hanno raggiunto quota 44.113 mentre i morti sono 1.638.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Tokyo, 243 casi nelle ultime 24 ore
Ma il governo esclude un ritorno allo stato di emergenza
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TOKYO
10 luglio 2020
09:25
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Record dei casi di coronavirus a Tokyo per il secondo giorno consecutivo, a quota 243, che preoccupa le autorità malgrado gli avvertimenti a ridurre le uscite nell’area dove sono stati localizzati i principali focolai. Il totale delle infezioni nella capitale ha raggiunto quota 7.515 secondo i dati del canale pubblico Nhk, equivalente a circa un terzo di tutti i casi nazionali.
Dal giorno della revoca dello stato di emergenza, a fine maggio, dopo una iniziale discesa dei casi, i contagi sono iniziati a salire lo scorso mese, in particolare tra i giovani, nel distretto a luci rosse a nord ovest della capitale.
Tuttavia, nonostante i recenti aumenti il governo non prevede di dichiarare una nuova emergenza, affermando che il sistema sanitario non è sotto particolare pressione per via del coronavirus.
In un incontro con la stampa il capo di Gabinetto Yoshihide Suga ha riferito che la percentuale di letti occupati e il numero dei pazienti che hanno sviluppato sintomi gravi della malattia rimangono bassi a Tokyo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Argentina, contagi oltre quota 90.000
Record di 3.663 contagiati in un giorno
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BUENOS AIRES
10 luglio 2020
09:28
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ad una settimana dalla fine dell’ultimo lockdown disposto dal governo per Buenos Aires e la sua periferia immediata, l’Argentina ha raggiunto i 90.693 casi di contagio segnando il record di 3.663 contagiati in un solo giorno, registrati quasi tutti nell’agglomerato urbano della capitale, Inoltre, l’ultimo rapporto del ministero della Sanità argentino ha reso noto che, aggiungendo l’ultimo bilancio quotidiano di 26 morti, il bilancio generale dei decessi è salito a quota 1.720. Ieri, commemorando un nuovo anniversario dell’Indipendenza nazionale, il presidente della repubblica Alberto Fernández aveva rivolto agli argentini un appello all’unità di fronte all’epidemia di coronavirus. Un invito che però l’opposizione non ha raccolto organizzando, riferisce il quotidiano Clarin, manifestazioni antigovernative a Buenos Aires, vicino alla residenza presidenziale di Olivos, a Cordoba, Mendoza, Santa Fe e Avellaneda, per reclamare “libertà e giustizia”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Grecia: Atene, scontri dimostranti-polizia, 9 arresti
Proteste contro nuova legge sulle manifestazioni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ATENE
10 luglio 2020
11:38
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nove persone sono state arrestate la notte scorsa ad Atene nel corso di una protesta contro una nuova legge sulle manifestazioni in Grecia: la polizia ha lanciato gas lacrimogeni e ha caricato per disperdere i dimostranti dopo che un gruppo di giovani mascherati ha lanciato bottiglie incendiarie contro gli agenti. Sei poliziotti sono rimasti feriti.
Il principale partito di opposizione, Syriza, ha denunciato un eccessivo uso della forza da parte della polizia contro una protesta che ha definito per gran parte pacifica.
La nuova legge, attualmente al vaglio del Parlamento, prevede tra l’altro meno spazio in strada per le proteste minori e dà alla polizia la facoltà di vietare alcuni assembramenti – incluse le contro-proteste – per motivi di sicurezza.  VAI ALLA TECNOLOGIA VAI ALLE NOTIZIE DEL PIEMONTE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Turchia: oggi la decisione su Santa Sofia moschea
Atteso l’annuncio del verdetto del Consiglio di stato
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISTANBUL
10 luglio 2020
11:39
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
È atteso oggi l’annuncio della decisione del Consiglio di stato turco sulla riconversione in moschea di Santa Sofia. La 10/ma sezione del massimo tribunale amministrativo di Ankara deve esprimersi sul ricorso presentato da un’associazione islamista locale, che chiede l’annullamento del decreto del 27 novembre 1934 di Mustafa Kemal Ataturk che trasformava il monumento simbolo di Istanbul in un museo, dopo essere stato basilica cristiana per quasi un millennio e poi luogo di culto islamico dalla conquista ottomana di Costantinopoli nel 1453. Secondo media locali e diversi esponenti dell’Akp del presidente Recep Tayyip Erdogan, i giudici si sarebbero espressi a favore della riconversione in moschea. Anche in caso di bocciatura del ricorso, sarebbe probabile un rinvio all’esecutivo per decidere sullo status dell’edificio, aprendo comunque la strada a una sua trasformazione in luogo di culto islamico. Stati Uniti e Ue hanno lanciato appelli affinché Santa Sofia resti un museo, insieme ai massimi esponenti della chiesa ortodossa mondiale.
Erdogan ha replicato che si tratta di una questione di “sovranità nazionale”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Kazakistan: Cina mette in guardia, ‘polmonite sconosciuta’
Nuova malattia sarebbe più mortale del coronavirus
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
10 luglio 2020
11:38
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Una nuova “polmonite sconosciuta”, potenzialmente più mortale del coronavirus, ha ucciso oltre 1.700 persone finora quest’anno in Kazakistan e il numero di casi sta aumentando in modo significativo da metà giugno in tutto il Paese: lo ha reso noto l’ambasciata cinese in Kazakistan in una comunicazione diffusa ieri ai propri cittadini.
“Il dipartimento della Sanità del Kazakistan ed altre agenzie stanno eseguendo ricerche comparative e non hanno definito la natura del virus della polmonite”, si legge nella comunicazione, secondo quanto riporta la Cnn. In alcune aree del Paese, prosegue la nota, le autorità segnalano centinaia di nuovi casi al giorno.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I principali focolai sono concentrati finora nelle regioni di Atyrau, Aktobe e Shymkent, che nel complesso registrano quasi 500 nuovi casi e oltre 30 pazienti in condizioni critiche.
Sempre secondo l’ambasciata, la malattia ha provocato 1.772 morti dall’inizio dell’anno – inclusi cittadini cinesi – di cui 628 solo il mese scorso.
“La malattia è molto più mortale del Covid-19”, sottolinea il comunicato. Secondo l’agenzia di stampa del Kazakistan, Kazinform, il numero di casi nella capitale Nursultan è più che raddoppiato a giugno rispetto allo stesso mese dell’anno scorso.
Intanto il Kazakistan continua a lottare contro il coronavirus. Secondo la Johns Hopkins University nel Paese si contano ad oggi 54.747 casi, inclusi 264 morti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Israele, quasi 1.600 casi in 24 ore
Continua chiusura quartieri con focolai, non escluso lockdown
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
10 luglio 2020
10:22
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nuovi dati preoccupanti sulla diffusione del coronavirus in Israele sono stati diffusi oggi dal ministero della Sanità. Il numero complessivo dei casi positivi è salito a 35.533, ossia 1.586 in più rispetto a ieri.
I malati sono adesso 16.651, di cui 438 ricoverati in ospedali mentre gli altri 16.213 sono in isolamento nelle proprie abitazioni o in appositi alberghi messi a disposizione delle autorità. Un mese fa i malati erano circa 3.000. In rianimazione sono ora 39 persone. I decessi sono nel frattempo saliti a 350.
Da stamane le autorità hanno provveduto a chiudere in alcune città (inclusa Gerusalemme) altri quartieri indicati come focolai di contagio. Nei giorni scorsi il ministro della Sanità, Yoel Edelstein, ha avvertito che se si arrivasse alla cifra di 2.000 contagi al giorno sarebbe opportuno imporre un nuovo lockdown nazionale.
Ieri il premier Benyamin Netanyahu ha peraltro ribadito che farà tutto il possibile per sventare quel provvedimento, a causa del suo prezzo elevato per l’economia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Mo: Macron chiede a Netanyahu di rinunciare ad annessioni
Capo Eliseo, ‘nuocerebbe alle soluzioni di pace’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
10 luglio 2020
10:35
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Emmanuel Macron ha chiesto al primo ministro israeliano, Benjamin Netanyahu, di rinunciare a qualsiasi progetto di annessione dei territori palestinesi, un gesto che nuocerebbe alla pace, secondo il presidente francese citato da fonti dell’Eliseo.
Il capo dello stato francese “ha ricordato l’impegno della Francia per la pace in Medio Oriente” ed ha chiesto al premier israeliano “di astenersi dal prendere qualsiasi misura di annessione dei territori palestinesi. Ha sottolineato che una misura del genere sarebbe contraria al diritto internazionale e comprometterebbe la possibilità di una soluzione a due stati che prevede una pace giusta e duratura fra israeliani e palestinesi”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: in Bulgaria reintrodotte restrizioni
Record di 330 contagi in 24 ore, altri tre decessi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
10 luglio 2020
11:10
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le autorità bulgare hanno deciso di reintrodurre alcune misure restrittive nel Paese per combattere il coronavirus, a causa del sensibile aumento dei contagi negli ultimi giorni.
È in vigore da oggi un’ordinanza del ministero della Sanità, secondo la quale si terranno senza pubblico tutti gli eventi sportivi al chiuso e all’aperto. Sono vietate feste e cerimonie con oltre 30 persone. Sono chiusi di nuovo al pubblico i locali notturni e le discoteche, mentre i locali di svago all’aperto potranno funzionare a capienza dimezzata.
In Bulgaria nelle ultime 24 ore sono stati registrati 330 nuovi casi di coronavirus (dei quali 140 a Sofia) a seguito di 3.686 test diagnostici effettuati. Si tratta di un record assoluto dall’inizio dell’epidemia nel Paese balcanico. Il bilancio complessivo dei contagi sale così a 6.672. Si registrano tre nuovi decessi, il totale sale a 262 vittime. Sono in quarantena 23.374 persone.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: da oggi viaggi e rientri in Gb senza quarantena
Lista allungata a 75 Paesi inclusa Italia. Scozia esclude Spagna
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
10 luglio 2020
12:22
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Fine dell’obbligo di quarantena in vigore da oggi nel Regno Unito per tutte le persone in arrivo o in rientro da decine di Paesi, inclusa l’Italia. La revoca della misura, il cui annuncio era stato formalizzato una settimana fa dal ministero dei Trasporti con grande sollievo delle compagnie aeree e il turismo, mette fine per i viaggiatori di una lista di nazioni, indicate in questa fase come “a basso rischio” d’importazione di contagi da coronavirus, all’isolamento obbligatorio di 14 giorni imposto dal governo di Boris Johnson a tutti i visitatori – salvo limitatissime eccezioni per alcune categorie come diplomatici o trasportatori di generi essenziali – dall’8 giugno. Pena multe da mille sterline, peraltro inflitte nella realtà in queste settimane soltanto in rarissimi casi.
La lista degli Stati di provenienza esentati, inizialmente 59, si è nel frattempo allungata a 75. Restano però esclusi, e quindi soggetti alla quarantena, Paesi come Usa, Cina, Russia, India, Brasile, Canada e, in Europa, Svezia o Portogallo. La Spagna, inserita in origine, è stata tagliata fuori dalle sole autorità locali della Scozia – allineatesi in questi giorni al pari di Galles e Irlanda del Nord al via libera del governo Johnson, valido nell’annuncio iniziale per l’Inghilterra – a causa dei nuovi focolai che vi si sono registrati. Mentre un ripensamento è stato deciso temporaneamente anche per gli arrivi dalla Serbia, cancellati alla fine dall’esenzione – ma per l’intero Regno – a causa di allarmi analoghi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gb: funerali di Vera Lynn, tornano a volare gli Spitfire
Omaggio aereo per esequie ufficiali icona canzoni di guerra
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
10 luglio 2020
14:13
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Una processione di popolo e un sorvolo di vecchi aerei ricopertisi di gloria contro la Germania nazista nei cieli della Battaglia d’Inghilterra hanno suggellato oggi nell’East Sussex il funerale di Vera Lynn: leggenda della canzone britannica e simbolo sorridente quanto inossidabile d’incoraggiamento alla gente britannica al tempo della Seconda guerra mondiale, morta il 18 giugno a 103 anni nel cordoglio dell’intero Regno Unito, dalla regina in giù.
La voce di ‘We’ll meet again’ (Ci incontreremo ancora) – brano bellico celeberrimo, struggente eppure ottimista, tornato in voga come colonna sonora del Regno anche in questi mesi di coronavirus e di lockdown tanto da essere evocato dalla stessa Elisabetta II a mo’ di sprone in un messaggio alla nazione – ha ricevuto l’estremo saluto in grande stile ora che le restrizioni della pandemia si sono allentate. Le esequie si sono tenute a Ditchling, dove dame Vera si era ritirata nel verde del sud dell’Inghilterra e dove è spirata, dopo aver fatto beneficenza sino all’ultimo. La sua più recente apparizione in video era stata registrata a fine marzo per sollecitare di nuovo i connazionali a non abbattersi, stavolta di fronte al Covid-19.
A margine delle esequie, il sorriso iconico di Vera Lynn e il testo di We’ll Meet Again sono stati proiettati sulle Bianche Scogliere di Dover (da lei pure cantate in un altro motivo di successo): visibili dalla costa, da varie imbarcazioni in navigazione nella Manica e da aerei in volo nella zona.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sindaco di Seul, trovato biglietto in cui chiede scusa
‘Ringrazio tutti quelli che hanno fatto parte della mia vita’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
10 luglio 2020
14:15
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un biglietto di scuse “a tutte le persone che sono state nella mia vita” è stato trovato a casa del sindaco di Seul, Park Won-soon, scomparso nel pomeriggio di ieri dalla sua residenza e ritrovato cadavere poche ore dopo dalla polizia a Mount Bugak, tra le montagne a nord della capitale sudcoreana.
La polizia sta ancora indagando sulle cause della morte e solo l’autopsia dirà se si sia trattato di suicidio ma la nota trovata dagli inquirenti lascia pochi dubbi. “Mi scuso con tutti e ringrazio tutti coloro che hanno fatto parte della mia vita”, scrive il sindaco che chiede di essere cremato e che le sue ceneri siano disperse sopra le tombe dei suoi genitori.
Il politico potrebbe, infatti, non aver retto l’umiliazione per un’accusa di molestie sessuali da parte di un’impiegata della municipalità di Seul. Caso sul quale ieri sera sarebbe dovuto andare in onda un programma tv.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Recovery Fund: Costa, serve mentalità aperta per accordo
Premier portoghese a colloquio con la danese Frederiksen
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
10 luglio 2020
14:19
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Dobbiamo parlare di più per costruire ponti e arrivare al Consiglio europeo del 17-18 luglio con una mentalità aperta per un accordo”. Così su Twitter il primo ministro del Portogallo, Antonio Costa, dopo una “conversazione amichevole con la premier danese, Mette Frederiksen”. La Danimarca è tra i quattro Paesi frugali restii all’intesa. Il colloquio, ha aggiunto Costa, è stato “importante per comprendere i punti di vista reciproci” sul Recovery Fund.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Vucic, irresponsabile manifestare con epidemia
‘Proteste non hanno nulla che fare col covid’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
10 luglio 2020
14:24
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le manifestazioni e le proteste sono sempre consentite in Serbia, ma organizzarle in presenza di una epidemia è la dimostrazione di una irresponsabilità incredibile. Lo ha detto il presidente Aleksandar Vucic con riferimento alle dimostrazioni antigovernative degli ultimi tre giorni a Belgrado e in altre città del Paese.
Martedì e mercoledì le manifestazioni, cominciate pacificamente, sono sfociate in violenti scontri con la polizia, mentre ieri sera i raduni sono stati pacifici e non si sono registrati incidenti.
Non è normale, ha affermato Vucic, che si partecipi a assembramenti di migliaia di persone con il pericolo reale di contagiarsi l’uno con l’altro. Da oggi peraltro a Belgrado, principale focolaio del Paese, sono in vigore nuove restrizioni che vietano i raduni con più di dieci persone al chiuso e all’aperto.
Le proteste e le manifestazioni non sono mai state un problema per lui – ha affermato Vucic, secondo il quale da anni a Belgrado vi sono raduni e dimostrazioni di protesta pressochè ogni giorno. La Serbia è un Paese libero e democratico e si può fare tutto. “Ma è assolutamente irresponsabile per la salute delle persone lanciare appelli a manifestare in questa situazione di epidemia”. E la polizia, ha aggiunto, non interviene mai se non si registrano atti di violenza e attacchi gratuiti al parlamento.
Ieri sera tutto si è svolto pacificamente e la polizia non si è vista – ha osservato il presidente che ha invitato i cittadini a restare a casa. Vucic ha quindi ribadito che le proteste non hanno nulla a che fare con la situazione sanitaria e il coronavirus, ma sono organizzate da persone interessate a prendere il potere con la violenza e gli scontri di piazza. “Il potere si conquista con le elezioni. Potete protestare quanto volete, ma lo si faccia quando sarà passata l’epidemia”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Recovery Fund: Rep.Ceca, serve distribuzione giusta per noi
Premier Babis ha ribadito a Merkel no a criterio disoccupazione
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
10 luglio 2020
14:41
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“La cancelliera” Angela Merkel “è determinata ad approvare presto il pacchetto” sul Recovery Fund. “Va bene, ma le ho detto che deve essere” una proposta “giusta per noi”. Lo ha scritto su Twitter il premier ceco Andrej Babis al termine di una videoconferenza durata venti minuti con Merkel. “Ho accennato più volte che il criterio della disoccupazione negli ultimi 5 anni” previsto dalla Commissione Ue “per la distribuzione dei fondi non va bene per noi”, ha scritto Babis. Praga sta ora “valutando” la nuova proposta presentata oggi dal presidente del Consiglio europeo, Charles Michel e vuole “ottenere il massimo” perché, ha spiegato, “abbiamo bisogno di quei soldi per investire”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Trump vola in Florida nel cuore della pandemia
Nelle prossime ore nella contea di Miami diventata hot spot
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
10 luglio 2020
14:59
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Donald Trump vola in Florida, al centro di una delle zone focolaio della pandemia. Il presidente americano nelle prossime ore sara’ nella contea di Miami, in una zona divenuta hot spot con un incremento dei contagi vertiginoso nelle ultime settimane. Trump arrivera’ prima a Doral, non lontano dal suo golf club, per visitare lo Us Southern Command e partecipare a un incontro con alcuni rappresentanti venezuelani. Poi si spostera’ a Hillsboro Beach per un evento di raccolta fondi prima di tornare a Washington.
Polemiche per le risorse locali spese per la visita del presidente e tolte alla lotta alla pandemia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Turchia, Erdogan: ‘Santa Sofia torna moschea’
Annunciata ufficialmente la riconversione del monumento. Consiglio di Stato annulla il decreto del 1934 che la rese museo
e
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISTANBUL
10 luglio 2020
20:45
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha annunciato la riapertura ufficiale di Santa Sofia come moschea, dopo la decisione del Consiglio di stato turco che ha annullato il suo status di museo. “È stato deciso che Santa Sofia sarà posta sotto l’amministrazione della Diyanet”, l’autorità statale per gli affari religiosi, che gestisce le moschee della Turchia, “e sarà riaperta alla preghiera” islamica, si legge nel decreto, firmato da Erdogan e diffuso sul suo profilo Twitter. La decisione è già stata pubblicata sulla Gazzetta ufficiale.
Il Consiglio di Stato turco ha annullato il decreto del 24 novembre 1934 dell’allora presidente Mustafa Kemal Ataturk che trasformava Santa Sofia in un museo.
La decisione della 10/ma sezione del massimo tribunale amministrativo di Ankara è stata presa all’unanimità. I giudici hanno accolto il ricorso presentato nel 2016 da un piccolo gruppo islamista locale, l’Associazione per la protezione dei monumenti storici e dell’ambiente. Secondo le motivazioni rese note, l’edificio apparterrebbe a una fondazione religiosa che l’avrebbe eredito dal sultano ottomano Maometto II, che nel 1453 conquistò Costantinopoli e convertì Santa Sofia da chiesa in moschea. Per i giudici sarebbe quindi illegittimo destinare il complesso a un uso diverso da quello allora definito di luogo di culto islamico.
Santa Sofia sarà riaperta al culto islamico dalla preghiera del venerdì del 24 luglio, ha annunciato Erdogan nel suo discorso alla nazione, sostenendo che la riconversione in moschea del monumento simbolo di Istanbul è un “diritto sovrano” della Turchia.
Secondo Atene, la decisione del Consiglio di stato turco è “una provocazione al mondo civilizzato”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: pub in Gb riaprono, anche Galles annuncia l’ok
Governo locale laburista s’allinea a Londra dopo Scozia e Ulster
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
10 luglio 2020
15:16
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Continua la corsa all’attesissima riapertura dei pub nel Regno Unito, fra le misure di progressivo rilassamento delle restrizioni imposte per oltre tre mesi dal lockdown a causa del coronavirus, nonostante qualche polemica sulle immagini di affollamenti e imprudenze da parte dei primi avventori il fine settimana scorsa a Londra e altrove. Il via libera annunciato a inizio luglio per l’Inghilterra dal governo centrale Tory di Boris Johnson è stato già seguito da quello delle autorità locali dell’Irlanda del Nord e, dal 15 luglio, del governo locale scozzese guidato dall’indipendentista Nicola Sturgeon. Oggi è arrivata infine la luce verde da quello laburista al potere in Galles, il più cauto di tutti, il cui first minister regionale, Mark Drakeford, l’ha promessa tuttavia non prima del 3 agosto e a patto che altri esercizi – caffè, ristoranti, hotel, autorizzati alla ripresa in loco la settimana entrante – non facciano registrare nuove impennate nell’epidemia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Volo MH17: l’Olanda porta la Russia davanti a Corte europea
Il volo fu abbattuto nei cieli dell’Ucraina nel 2014
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
10 luglio 2020
15:17
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Olanda porterà la Russia davanti alla Corte europea dei Diritti dell’Uomo “per il suo ruolo nella distruzione del volo MH17” abbattuto nel 2014 nei cieli dell’Ucraina. Lo ha comunicato il governo olandese.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: nuove limitazioni a S.Sepolcro Gerusalemme
Ingresso consentito solo per funzioni e massimo 19 persone
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
10 luglio 2020
17:24
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nuove limitazioni per l’accesso al Santo Sepolcro a Gerusalemme a causa della crescita dei casi di coronavirus in Israele. Secondo le recenti disposizioni del ministero della salute israeliano – ha spiegato il Custode di Terra Santa padre Franceso Patton – l’accesso al Luogo Santo è consentito solo per le funzioni e solo con al massimo 19 fedeli, compresi gli officianti.
Distanziamento, uso delle mascherine e del gel disinfettante sono le regole da osservare.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Bachelet (Onu), in Libano situazione quasi fuori controllo
Con la crisi economica i più vulnerabili rischiano la fame
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
10 luglio 2020
18:11
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La situazione in Libano, paese afflitto dalla peggiore crisi economica della sua storia, “sta rapidamente sfuggendo al controllo”. E’ l’avvertimento lanciato dall’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani, Michelle Bachelet. Alcuni dei libanesi più vulnerabili “rischiano la fame a causa di questa crisi”, ha dichiarata in una nota, aggiungendo: “Dobbiamo agire immediatamente prima che sia troppo tardi”.
Bachelet ha fatto appello al governo e ai partiti affinché attuino “riforme urgenti” e soddisfino “i bisogni fondamentali della popolazione come cibo, elettricità, salute e istruzione”.
Il Libano sta vivendo la peggiore crisi economica della sua storia, aggravata dalla pandemia e da un delicato contesto politico, connotato tra le altre cose dalle tensioni tra i filo-iraniani Hezbollah e gli Stati Uniti. Negli ultimi mesi, decine di migliaia di libanesi sono stati licenziati o hanno subito tagli ai salari. La valuta nazionale è in caduta libera, così come il potere d’acquisto. I risparmiatori non hanno libero accesso ai loro soldi, le banche hanno imposto restrizioni draconiane ai prelievi e ai trasferimenti all’estero. Gli stessi leader libanesi sono accusati di trarre profitto da un sistema corrotto.
Tra i più vulnerabili ci sono circa 1,7 milioni di rifugiati, per lo più siriani, e 250.000 lavoratori migranti, che hanno perso il lavoro e sono senzatetto, ha affermato Bachelet. “È importante in questi tempi difficili rivalutare il modo in cui trattiamo i migranti”, ha affermato, chiedendo la protezione di tutti “indipendentemente dalla loro origine o status”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ghislaine nega accuse, ‘liberatemi, rischio contagio’
Le exi Epstein è in carcere a Brooklyn
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
10 luglio 2020
19:44
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Incriminazioni prive di senso”: cosi’ i legali di Ghislaine Maxwell, la donna britannica accusata di essere la complice di Jeffrey Epstein, respingono ogni addebito relativo ad abusi sessuali su minori e al reato di falsa testimonianza. Nei documenti presentati presso la corte di Manhattan si chiede quindi che la donna sia rilasciata dietro cauzione, anche in virtu’ del fatto – si legge – che la detenuta restando in carcere rischia di contrarre il coronavirus. Ghislaine, 58 anni, dopo l’arresto nel suo rifugio in New Hampshire e’ stata reclusa in un carcere federale di Brooklyn.
Gli inquirenti hanno giustificato l’arresto con l’alto rischio di una fuga della donna che dovrebbe rimanere in carcere fino al processo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Turchia:Santa Sofia transennata prima di annuncio su moschea
Per evitare manifestazioni e assembramenti dopo la decisione
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISTANBUL
10 luglio 2020
14:46
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le autorità turche stanno transennando in questi minuti il piazzale davanti all’ingresso di Santa Sofia a Istanbul, in attesa dell’imminente annuncio della decisione del Consiglio di stato turco sulla sua possibile riconversione in moschea. L’area antistante il monumento simbolo di Istanbul è stata interdetta per evitare eventuali manifestazioni e assembramenti di cronisti e curiosi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Naya Rivera e la maledizione di Glee
Dispersa l’attrice che era in barca con il figlio di 4 anni, bimbo è illeso
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
10 luglio 2020
08:59
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Non parlate della maledizione di ‘Glee'”, hanno implorato i fan dopo la scomparsa di Naya Rivera, la 33enne star della serie, scomparsa ieri e forse annegata, in un lago artificiale della California dove aveva portato il figlio di quattro anni a fare un giro in barca.
“Speriamo per il meglio, ma ci prepariamo al peggio”, ha detto il vice-sceriffo della Ventura County, Chris Dyer, in una conferenza stampa in cui ha parlato di un “tragico incidente”. Dopo aver debuttato a soli quattro anni nella sitcom “Royal family”, Naya è diventata famosa per aver recitato per sei stagioni (e ben 113 episodi) nel ruolo di Santana Lopez, una delle cheerleader della McKinley High School al centro di “Glee”, il musical fenomeno televisivo andato in onda sulla Fox dal 2009 al 2015.
Ieri l’attrice aveva affittato una barca per portare il figlio Josey a nuotare sul lago Piru non lontano da Los Angeles.
Le ricerche erano cominciate quando, scadute le tre ore del noleggio, il proprietario della barca si era messo in allarme.
Era stato trovato il bambino, addormentato e illeso, con addosso un giubbotto salvagente: “Eravamo andati a nuotare. Mamma non è tornata”, avrebbe detto il ragazzino. Lake Piru è profondo a tratti fino a 13 metri e il fondale è coperto di detriti. Alla vigilia della scomparsa Naya aveva pubblicato su Twitter una foto di lei e del figlio con la scritta “Solo noi due”: sotto al post si sono moltiplicati i messaggi dei fan sotto l’hashtag #PrayingfForNaya.
L’attrice e il padre del piccolo, l’attore Ryan Dorsey, hanno divorziato nel 2018 e condividono la custodia del bimbo. Naya faceva tutto per Josey e aveva dedicato al figlio una linea di abbigliamento “gender neutral” da lei fondata.
“E’ una persona vera con una famiglia reale. Smettete di paragonarla a Cory e a Mark. Smettete di parlare della maledizione di Glee”, ha protestato una fan su Twitter ma non è da oggi che, a dispetto della trama all’insegna dell’ottimismo, sulla serie cult per teenager sembra incombere un’aura negativa: nel 2013 il canadese Cory Monteith, che interpretava la parte di Finn Hudson, è morto per overdose di droghe e alcol in un hotel di Vancouver. Tre mesi dopo un aiuto regista, Jim Fuller, è rimasto vittima nel sonno di un attacco di cuore. Nel 2014 l’assistente alla produzione Nancy Motes, la sorella di Julia Roberts, si era tolta la vita. Nel 2018, infine, un altro protagonista, Mark Salling, con cui Naya aveva avuto una relazione tra il 2017 e il 2010, si era impiccato a Los Angeles un anno dopo essere stato riconosciuto colpevole di possesso di pornografia infantile.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La presidente della Bolivia Jeanine Anez positiva al virus
Dopo Bolsonaro è il secondo capo di Stato contagiato in America latina. Record di casi negli Usa, oltre 65mila in 24 ore
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
10 luglio 2020
19:49
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BOLIVIA –  La presidente ad interim della Bolivia, Jeanine Anez, ha rivelato di essere risultata positiva ad un test del Covid-19 e di essersi immediatamente posta in isolamento. In un video diffuso attraverso le reti sociali Anez, insediatasi il 12 novembre 2019 dopo le dimissioni di Evo Morales, ha sottolineato che “con tutti i miei collaboratori abbiamo lavorato a favore delle famiglie dei boliviani per un lungo periodo, e siccome molti di loro sono risultati positivi, mi sono sottoposta ad un test che ha confermato che anche io lo sono”. “Adesso – ha aggiunto – resterò in quarantena per 14 giorni e poi vedremo quali saranno le mie condizioni”. Anez è il secondo capo dello Stato contagiato in America latina dopo il brasiliano Jair Bolsonaro.  Il ministro della Difesa Luis Fernando López ha assunto ad interim la guida del ministero della Sanità dopo che la titolare di questo, Eidy Roca, è risultata positiva che lei al coronavirus. Lo riferisce il portale di notizie Erbol. Nel suo primo intervento in qualità di ministro ad interim della Sanità, López ha rivolto un appello alla popolazione ad essere disciplinata nel contrasto della pandemia, adottando scrupolosamente le raccomandazioni di biosicurezza.
VENEZUELA- Diosdado Cabello, considerato il numero due del chavismo in Venezuela, ha confermato di essere risultato positivo al test per il coronavirus. “Cari compagni e compagne, vi informo che dopo aver realizzato i test corrispondenti, sono risultato positivo a Covid-19”, ha riferito sul social network Twitter. Cabello, primo vicepresidente del Partito socialista unito del Venezuela (Psuv) al potere e presidente dell’Assemblea nazionale costituente chavista, ha affermato di essere “già in isolamento, sottoposto al trattamento indicato” per la malattia. “Vinceremo”, ha dichiarato.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Anche il presidente Nicolas Maduro ha confermato che Cabello è risultato positivo al coronavirus, riportando che “è già in cura, è a riposo e sta bene” e trasmettendogli “tutta la solidarietà e positività, il Venezuela è con Diosdado”. Il presidente ha inoltre riferito che anche Omar Prieto, governatore dello stato di Zulia, è risultato positivo al Covid-19. Il Venezuela ha registrato finora 8.010 casi confermati per la pandemia con 75 morti, secondo i dati ufficiali.
STATI UNITI – Nuovo record di contagi negli Stati Uniti: oltre 65 mila in 24 ore secondo i dati della Johns Hopkins University. In totale i casi sono 3,11 milioni, le vittime oltre 133 mila. In Florida una ragazzina di 11 anni è morta a causa del coronavirus: secondo quanto riporta la Cnn, che cita il dipartimento della Sanità dello Stato, si tratta del quarto minorenne che perde la vita in Florida in seguito al virus. La bambina, di cui non è stata rivelata l’identità, viveva nella contea di Broward. La settimana scorsa era morto un bambino di 11 anni nella contea di Miami-Dade county e prima di lui erano deceduti una ragazzina di 16 anni nella contea di Lee e un 17enne nella contea di Pasco.
BRASILE – Il Brasile ha registrato ulteriori 1.220 decessi e 42.619 contagi nelle ultime 24 ore, hanno comunicato il Consiglio nazionale dei segretari sanitari (Conass) e il ministero della Sanità. Il numero complessivo dei casi confermati di Covid-19 nel Paese è dunque salito a 1.755.779, mentre il totale delle vittime dall’inizio della pandemia ha raggiunto quota 69.184. In leggera flessione (3,9%) il tasso di letalità (ovvero la percentuale di decessi rispetto al numero di malati), mentre l’indice di mortalità si attesta a 32,9 persone ogni 100 mila abitanti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MESSICO – Il Messico ha registrato un nuovo record giornaliero di contagi da Covid-19, con 7.280 nuovi casi nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Con questi, il totale dei casi accertati in Messico dal 28 febbraio ad oggi è di 282.283, 33.526 i decessi poiché il primo caso è stato registrato nel paese il 28 febbraio. Il numero di nuovi decessi nelle ultime 24 ore è 730. Tuttavia, nonostante il record di casi in una sola giornata, le autorità sanitarie rilevano che la tendenza generale è al ribasso sia per per contagi che per i decessi, nonostante le riaperture in atto dal mese scorso.
HONG KONG – Il governo di Hong Kong ha deciso di anticipare a lunedì prossimo la chiusura delle scuole per la pausa estiva nell’ex colonia britannica a causa di una nuova fiammata di casi di coronavirus: lo ha reso noto oggi il ministro dell’Istruzione, Kevin Yeung. Ieri nella metropoli sono stati registrati 34 contagi trasmessi a livello locale.
RUSSIA – La Russia ha ufficialmente superato gli 11.000 decessi provocati dal Covid-19. Secondo i dati del centro operativo russo anticoronavirus, le vittime del nuovo virus nel Paese dall’inizio dell’epidemia sono in totale 11.017, di cui 174 deceduti nel corso dell’ultima giornata. Nelle ultime 24 ore si sono registrati 6.635 nuovi contagi, che fanno salire a 713.936 il totale dei casi finora accertati. I guariti sono 7.752 nelle ultime 24 ore e 489.068 in tutto
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Diego De Silva, non credo in retorica del dolore
A Polignano con nuovo romanzo in cui Malinconico ha il cancro
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
10 luglio 2020
09:56
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
‘I VALORI CHE CONTANO’, DIEGO DE SILVA (EINAUDI)  – Sta tutto nel sottotitolo, ‘avrei preferito non scoprirli’, il senso del nuovo romanzo di Diego De Silva, ‘I valori che contano’ (Einaudi) dove l’avvocato Vincenzo Malinconico si ammala di cancro, ma continua a fare la sua vita e non abbandona la leggerezza. “Il sottotitolo è una specie di sberleffo al luogo comune secondo il quale è nelle tragedie che si scoprono i valori della vita. Dal cancro non si impara nulla, si impara la fragilità e precarietà della vita. Ci si può arrivare per altri versi” dice De Silva, al Festival Il Libro Possibile di Polignano a mare (Bari) che si concluderà l’11 luglio, con il suo romanzo a cui ha pensato mentre era in ospedale per gli accertamenti e l’impostazione della cura per un linfoma, scoperto fortunatamente all’inizio, da cui è guarito.
“La malattia è un’emergenza in cui la vita ti si rivolta contro e devi imparare ad affidarti alla scienza. Ti metti nelle mani di chi ti dice questo è quello che possiamo fare. Non è una semplice vicenda personale, riguarda tutti” racconta lo scrittore. “Avevo intenzione di scrivere un libro. Poi, da un giorno all’altro mi sono trovato in ospedale con un linfoma, scoperto per fortuna nel nascere e quindi sono riuscito a trovare una cura e a guarire. In quei giorni, mentre facevo gli accertamenti, Malinconico, che per me è una specie di voce, una tonalità musicale, mi faceva battute nell’orecchio e ho deciso ‘ il prossimo libro te lo scrivi tu’. Spero di averlo raccontato con un po’ di leggerezza. Il limite del tumore è che il ragionamento è drammatico. Ci sono pagine commoventi però la voce di Malinconico riesce ad alleggerire questo tema. E’ sempre il doppio binario di Maliconico, legale e sentimentale” racconta De Silva.
Così come non crede che con il cancro si scoprano i valori della vita, De Silva, 56 anni, è convinto che non si diventi migliori dopo la pandemia. “E’ una bufala che il Covid 19 ci avrebbe resi migliori come paese. Come collettività dovremmo fare in modo che quello che è successo serva a qualcosa, ma l’impressione è che complessivamente ci sia un senso di rimozione collettiva, la gente vuole dimenticare questa lunga carcerazione domestica” dice lo scrittore al suo quinto libro con Malinconico e applaude a “realtà come Il Libro Possibile, non poteva esserci titolo più azzeccato in questo momento, che cercano ostinatamente di resistere”.
Al di là della retorica del dolore che ti fa scoprire i valori della vita” per lo scrittore “conta quello che fai tu, le responsabilità che ti assumi e che dovresti avere anche prima. Non devi aspettare di farti male”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ma quali sono i valori che contano? “Sono quelli a cui tutti vorremmo ispirarci: l’amore, l’amicizia, la solidarietà, la responsabilità di quello che fai che riguarda anche le persone che non conosci”.
Nel romanzo la vicenda del tumore per Malinconico “non è centrale, continua a fare la sua vita anche nella malattia. Oggi si guarisce nel 60-70% dei casi per i linfomi” spiega lo scrittore che sta lavorando alla sceneggiatura di una serie tv su Malinconico per la Rai. “Se tutto va bene per Rai1 o Rai2. Non sappiamo ancora chi sarà il regista” annuncia.
E della fortuna che ha avuto Malinconico, l’avvocato delle cause perse e dei disastri sentimentali, che nel corso dei cinque libri è invecchiato, lo scrittore dice: “Piace tanto perché ha dei limiti e non li nasconde e fa ridere in maniera non stupida. Da lettore amo i libri che fanno ridere e pensare e sono pochi, un po’ come Woody Allen, ti fa ridere perché è intelligente” dice a poche ore dall’incontro con il pubblico del festival nella nuova location del Lungomare Colombo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Recovery fund: la proposta di Michel conferma 750 miliardi
Mantenuti 500mld trasferimenti a fondo perduto e 250 di prestiti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
10 luglio 2020
11:24
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, propone di mantenere intatta l’entità del Recovery Fund, a 750 miliardi di euro, e di confermare la proporzione tra trasferimenti a fondo perduto e prestiti, rispettivamente 500 e 250 miliardi. Lo ha spiegato lo stesso Michel presentando la proposta negoziale per raggiungere un accordo sul Recovery fund ed il bilancio Ue 2021-2027, al vertice del 17 e 18 luglio. Il presidente del Consiglio europeo ha anche spiegato che nella proposta c’è “un bilancio europeo per il 2021-2027 di 1.074 miliardi. Ed i rimborsi (un meccanismo di correzione per la contribuzione) verranno mantenuti per Germania, Austria, Danimarca, Olanda e Svezia”. La proposta all’1,07% è un compromesso tra l’1,09% avanzato a febbraio e la richiesta dei Paesi Frugali (Olanda, Danimarca, Austria e Svezia) all’1,05%.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Siria, primo caso nella martoriata Idlib
Si teme il collasso,area sovraffollata e indebolita dalla guerra
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
10 luglio 2020
17:34
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il coronavirus è arrivato anche a Idlib, città nel nord-ovest della Siria, al confine turco, martoriata da anni di guerra civile. Con il rischio di precipitare verso un nuovo disastro. Un medico di 30 anni, rende noto il Guardian, aveva chiesto di essere testato dopo aver manifestato i sintomi ed è risultato positivo. E quasi certamente non sarà l’unico caso. Per ora coloro che sono entrati in contatto con lui sono stati testati e si sono autoisolati e l’ospedale è stato temporaneamente chiuso.
Già a marzo l’Oms aveva inviato un team per condurre dei test in un’area potenzialmente esplosiva: su tre milioni di abitanti, oltre un milione ammassati in tende e alloggi di fortuna, tra malnutrizione e malattie, con un sistema sanitario decimato, a causa di anni di guerra e raid condotti dai governativi e dagli alleati russi contro quella che è rimasta l’ultima roccaforte dei ribelli.
Le autorità locali, nel frattempo, hanno chiuso le scuole.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Oms, possiamo ancora controllare l’epidemia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
10 luglio 2020
21:02
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ ancora possibile tenere l’epidemia di coronavirus sotto controllo. Lo ha affermato l’Organizzazione mondiale della Sanità rispondendo a domande durante il consueto briefing.

Annunci
Mondo tutte le notizie in tempo reale Tutte le notizie dal Mondo! LEGGI!!
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 6 minuti

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 14:50 DI GIOVEDì 09 LUGLIO 2020

ALLE 03:31 DI VENERDì 10 LUGLIO 2020

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Corte Suprema: dichiarazioni fiscali di Trump alla procura
Ma il Congresso per ora non può ottenerle
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
09 luglio 2020
14:50
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La procura di New York può ottenere le dichiarazioni fiscali di Donald Trump. Lo ha deciso la corte suprema. Un presidente in carica non ha immunità e quindi non può sottrarsi a indagini penali, ha stabilito la corte affrontando uno dei due casi pendenti per ottenere le dichiarazioni fiscali di Donald Trump.
La Corte ha anche stabilito che una commissione della Camera, controllata dai dem, non può ottenere per ora le dichiarazioni fiscali e i documenti finanziari di Donald Trump, rimandando il caso ai tribunale inferiori. La decisione è stata presa a maggioranza (7 a 2). Il tycoon è il primo dai tempi di Richard Nixon a non rendere pubbliche le sue dichiarazioni dei redditi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Corte Suprema, la dichiarazioni fiscale di Trump alla procura New York
Il Tycoon: sono vittima di una persecuzione politica ‘Nessuna imparzialità verso la presidenza e l’amministrazione’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
09 luglio 2020
18:34
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“La Corte suprema ha rimandato il caso alla corte di grado inferiore, la lite giudiziaria continua. Questo è completamente un procedimento politico. Ho vinto la caccia alle streghe di Mueller e altre ed ora devo continuare a combattere nella politicamente corrotta New York. Nessuna imparzialità per questa presidenza o amministrazione”, ha twittato Trump commentando la sentenza della Corte suprema nel caso riguardante la richiesta delle sue dichiarazioni fiscali e finanziarie.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Corea Sud: mistero sulla scomparsa del sindaco di Seul
La polizia lo sta cercando da ore. Il suo telefono è spento
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
09 luglio 2020
15:59
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
E’ mistero a Seul sulla scomparsa da ore del sindaco della città, Park Won-soon. La polizia lo sta cercando nel quartiere di Sungbuk, dove è stato intercettato per l’ultima volta il segnale del suo cellulare che adesso è spento.
L’allarme, riporta la Bbc, è stato dato dalla figlia che ha ricevuto un suo messaggio di cui non è stato rivelato il contenuto. Park, 64 anni, è sindaco di Seul dal 2011 e a giugno è iniziato il suo terzo ed ultimo mandato. Stamattina non si è presentato al lavoro ed ha cancellato un incontro con un funzionario presidenziale nel suo ufficio al municipio di Seul.
Membro del Partito Democratico di Moon Jae-in Park era tra i papabili per la candidatura alle presidenziali del 2022.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Slovenia: a Sevnica incendiata statua di Melania Trump
Nel giorno festa Indipendenza Usa. Era stata eretta nel 2019
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
09 luglio 2020
17:52
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Una statua in legno che raffigurava Melania Trump è stata incendiata alle porte di Sevnica, la località slovena dove la first lady americana nacque 50 anni fa. I media serbi, che ne danno notizia, citano Brad Downey, l’artista statunitense promotore dell’opera, secondo il quale la statua sarebbe stata data alle fiamme il 4 luglio scorso, festa dell’Indipendenza degli Usa. Il giorno dopo, ha detto, la statua è stata rimossa. La polizia ha avviato indagini sull’episodio.
La statua era stata eretta nel luglio dello scorso anno e aveva subito suscitato polemiche e pareri discordi tra gli abitanti di Sevnica, cittadina industriale dell’ovest della Slovenia, 80 km circa dalla capitale Lubiana.
A realizzare la statua lignea era stato l’artigiano locale Ales Zupevc, al quale Brad Downey aveva affidato l’incarico.
Melania era raffigurata con un braccio alzato verso il cielo e con un vestito blu, forse a ricordare la mise che la first lady indossò in occasione della cerimonia di insediamento di Donald Trump alla Casa Bianca nel gennaio 2017. Melania, il cui cognome da nubile è Knavs, nacque a Sevnica nel 1970, e nei primi anni Novanta lasciò il suo Paese per lavorare come modella a Milano e Parigi, e tentare poi la carriera nell’alta moda a New York, dove nel 1998 conobbe Donald Trump.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Fauci: Usa sono ancora in piena prima ondata
Immunologo suggerisce nuovo lockdown per stati più colpiti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
09 luglio 2020
19:05
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tanta gente si preoccupa di una seconda valanga di casi Covid-19 dopo l’estate, ma la verità è che gli Usa sono “nel pieno della prima ondata” pandemica. E gli Stati più colpiti al momento, quelli in cui la malattia continua a crescere “dovrebbero seriamente considerare un nuovo lockdown”. Anche perché gli Stati confinanti sono in una situazione “particolarmente vulnerabile”. Così, in una raffica di interviste, incluso un podcast fatto in collaborazione con il ‘Wall Street Journal’, Anthony Fauci lancia una serie di nuovi moniti sull’andamento della pandemia in particolare negli Stati Uniti.
Il massimo immunologo Usa, esperto di punta del team della Casa Bianca, ha osservato che negli Stati Uniti, la situazione in autunno – se non si riesce ora a bloccare la diffusione del SARS-COV-2 – rischia di apparire una ripetizione di quanto accadde nella primavera di quest’anno, cioè come a marzo ed aprile con i contagi in aumento esponenziale.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus, Oms: non esclusa trasmissione via aerosol
Ma servono più studi su ipotesi e sue implicazioni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
09 luglio 2020
19:52
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La trasmissione via aerosol del virus Sars-Cov-2 “non può essere esclusa”, ma “servono più studi per investigare questa questione e capirne le implicazioni”. Lo scrive l’Oms in uno ‘scientific brief’ appena pubblicato. La questione era stata sollevata pochi giorni fa da una lettera di oltre 250 scienziati, che appunto affermavano che il virus ha anche questa via di trasmissione. “Ci sono stati focolai riportati di Covid-19 in alcuni luoghi chiusi – si legge – come ristoranti, nightclubs, luoghi di culto, o luoghi di lavoro in cui le persone potevano urlare, parlare o cantare. In questi casi una trasmissione via aerosol, in particolare in luoghi chiusi affollati e inadeguatamente ventilati dove molte persone passano molto tempo con altre, non può essere esclusa. Servono più studi per investigare questa questione e capirne le implicazioni”. Secondo i firmatari della lettera la trasmissione non avviene solo attraverso ‘droplet’, le gocce di saliva più grandi emesse tossendo o starnutendo, ma anche con quelle più piccole dovute alla respirazione, che rimangono più a lungo nell’aria.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Udite esplosioni a Teheran
Media, giunte da deposito di missili ad ovest della capitale
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEHERAN
10 luglio 2020
02:56
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Alcune esplosioni sono state udite nei quartieri occidentali della capitale iraniana Teheran, circa un’ora fa. Lo riferisce Mehrnews, citando informazioni circolate sui social media, aggiungendo che il forte rumore ha creato panico tra i residenti. Al boato sarebbe seguito il rumore delle sirene di veicoli antincendio e delle ambulanze. In diverse abitazioni è venuta a mancare l’elettricità. Secondo alcuni media, le esplosioni provenivano da un deposito missilistico delle Guardie Rivoluzionarie a ovest della città.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa record, 65 mila contagi in 24 ore
Secondo i dati della Johns Hopkins University
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
10 luglio 2020
02:59
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nuovo record di contagi negli Stati Uniti: oltre 65 mila in 24 ore secondo i dati della Johns Hopkins University. In totale i casi sono 3,11 milioni, le vittime oltre 133 mila.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Tokyo apre quasi stabile
Dopo giornata negativa a Wall Street e timori coronavirus
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
10 luglio 2020
02:54
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Si sono aperte quasi senza variazioni le contrattazioni di oggi alla borsa di Tokyo, trascinate dal calo dei principali indicatori statunitensi a loro volta trainati dalla corsa del coronavirus. L’indice Nikkei 225, nei primi scambi, era in apprezzamento dello 0,03% a quota 22.534,97. L’indice Topix era invece in calo dello 0,37 percento (5,73 punti) a quota 1.551.51.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
‘Huawei esclusa da gara italiana per 5G’
Secondo la Reuters, ci saranno invece Cisco, Ericsson e Nokia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
10 luglio 2020
02:00
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Telecom Italia non ha invitato Huawei a partecipare alla gara per la fornitura di apparecchiature 5G per la sua rete che si appresta a costruire in Italia e in Brasile. Lo riporta la Reuters citando alcune fonti, secondo le quali fra i fornitori invitati ci sarebbero, invece Cisco, Ericsson, Nokia e Mavenir and Affirmed Networks, società recentemente acquistata da Microsoft. I vertici di Huawei in Italia e Brasile – prosegue Reuters – hanno rifiutato di commentare la notizia. La mossa di Tim arriva dopo che nei giorni scorsi era circolata la voce che l’Italia stava considerando se escludere il colosso cinese Huawei dalla realizzazione delle reti di nuova generazione, a seguito delle preoccupazioni che il 5G possa consentire alla Cina di spiare le principali reti di telecomunicazione del mondo occidentale, con gravi conseguenze per la sicurezza. VAI ALLA TECNOLOGIA   VAI ALL’ECONOMIA  AMAZON MUSIC UNLIMITED: 3 MESI DI USO TOTALMENTE GRATUITO! GRANDISSIMA OFFERTA SPECIALE, MA AFFRETTATI: SOLO FINO AL 21 LUGLIO

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE! SEMPRE AGGIORNATE!
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 10 minuti

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 02:19 ALLE 14:50 DI GIOVEDì 09 LUGLIO 2020

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Pandemia, oltre 12 mln di casi nel mondo
Di questi, 548.799 con esito fatale. Negli Usa 55 mila in 24 ore
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
09 luglio 2020
02:19
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il numero delle persone contagiate dal coronavirus nel mondo ha superato i 12 milioni, secondo il bilancio, continuamente aggiornato, della Johns Hopkins University. Con le ultime notizie giunte dagli Stati Uniti, dove si sono registrati 55 mila nuovi contagi in 24 ore, il totale mondiale è salito a 12.007.327. Di questi, 548.799 hanno avuto un esito fatale. Solo negli Stati Uniti, che restano il Paese più colpito, i contagi dall’inizio della pandemia sono stati 3.051.427, 132.195 i morti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Giappone, isolate migliaia di case
Finora 60 persone uccise da frane e inondazioni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TAKAYAMA (GIAPPONE)
09 luglio 2020
11:19
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le piogge torrenziali non danno tregua al Giappone, dove soccorritori ed esercito stanno facendo il possibile per portare aiuto agli abitanti di migliaia di case rimaste isolate. Per il maltempo di questi giorni sono morte 60 persone, uccise da frane o inondazioni. La protezione civile giapponese ha fatto sapere che risultano isolate oltre tremila abitazioni. La maggior parte si trova nella regione di Kumamoto, nel sud-ovest dell’arcipelago, dove sono attese ulteriori piogge. Le precipitazioni proseguono incessanti da sabato scorso anche nel centro e si prevede che continueranno fino a domenica prossima. L’Agenzia meteorologica giapponese (JMA), ha chiesto “estrema vigilanza” e ha emesso un allerta di un solo livello sotto il massimo per oltre 450.000 persone. La pandemia di coronavirus rende più difficile il compito dei soccorritori.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Hong Kong, stop Australia a estradizioni
Dopo l’adozione della legge sulla sicurezza voluta da Pechino
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
09 luglio 2020
11:17
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Australia ha deciso di sospendere il suo accordo di estradizione con Hong Kong a seguito dell’adozione sul territorio della nuova legge sulla sicurezza da parte della Cina. Il primo ministro Scott Morrison ha detto che la decisione è stata presa perchè la legge sulla sicurezza “costituisce un fondamentale cambiamento del contesto” ad Hong Kong. Ma non basta: il governo australiano ha anche deciso di estendere la durata dei visti a circa 10 mila cittadini di Hong Kong residenti in Australia da almeno cinque anni, offrendo anche posizioni permanenti a studenti e lavoratori attualmente residenti nel Paese. Intanto il ministero degli Esteri australiano ha emesso un avviso di viaggio rivolto ai suoi concittadini a Hong Kong, invitandoli a fare ritorno in patria per i ‘rischi’ connessi alle nuove norme di sicurezza imposte da Pechino, che prevedono in alcuni casi, afferma il governo australiano, anche la detenzione “in base a norme vagamente definite”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Morta la ‘prof dello scandalo’, ebbe una relazione con un 13enne
Mary Kay Letorneau dopo il carcere sposò il ragazzo ed ebbero due figli
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
09 luglio 2020
13:39
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In America e’ passata alla storia come la “professoressa dello scandalo”, per aver avuto una relazione con uno studente tredicenne da cui ebbe due figli nel 1997 e 1998.
Ora Mary Kay Letourneau, 58 anni, si e’ spenta dopo una lunga malattia. Nel 2005, dopo essere stata condannata per violenza su minore ed aver scontato sette anni di carcere, si era sposata con l’ex allievo, Vili Fualaau, di origine polinesiana, oggi 37 anni.
Il caso fece scalpore in tutto il mondo e la donna ha sempre sostenuto che la relazione con il suo studente era consensuale e frutto di un amore incontrollabile.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Parigi, sostegno a Calvino presidente Eurogruppo
La nomina sarà decisa oggi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
09 luglio 2020
12:57
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Francia sostiene la candidatura della spagnola Nadia Calvino alla guida dell’Eurogruppo, che verrà decisa oggi. Lo ha dichiarato il ministro dell’Economia di Parigi Bruno Le Maire.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: in Iran record di 221 vittime in 24 ore
Superati i 250 mila casi, i decessi salgono a 12.305
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISTANBUL
09 luglio 2020
13:02
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nuovo record di vittime di Covid-19 in Iran. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 221 decessi, per un totale di 12.305 decessi confermati. I casi salgono a 250.458, con 2.079 contagi in un giorno. I ricoverati in terapia intensiva crescono a 3.324, mentre i pazienti guariti diventano 212.176. I test effettuati sono 1.897.803. Lo ha riferito nel suo bollettino quotidiano la portavoce del ministero della Salute iraniano, Sima Lari.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Poliziotto a Floyd, se non puoi respirare allora non urlare
Le frase di Chauvin emersa dalle nuove trascrizioni del video
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
09 luglio 2020
13:08
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Se non puoi respirare allora smetti di urlare”. Così ha risposto l’agente Derek Chauvin a George Floyd che per venti 20 volte gli aveva ripetuto che non riusciva a respirare con il suo ginocchio sul collo, secondo quanto emerso dalle nuove trascrizioni del video ripreso dalla telecamera indossata da uno dei poliziotti.
Nei testi si legge che Floyd, già ammanettato e sotto il ginocchio della gente dice ansimando: “Non riesco a respirare, così mi ammazzi amico”. E Chauvin risponde: “E allora smetti di parlare, smetti di gridare. Ci vuole un sacco di ossigeno per parlare”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Oms, la pandemia si vince solo se restiamo uniti
L’appello dopo la conferma dell’uscita degli Usa
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
09 luglio 2020
13:57
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’unico modo per combattere il coronavirus è “restare uniti”. lo ha detto il direttore generale dell’Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus, nel briefing settimanale con gli stati membri, due giorni dopo la conferma che gli Stati Uniti lasceranno l’agenzia dell’Onu. “L’unica via da seguire è quella dell’unità”, ha insistito sottolineando che il “virus prospera nelle divisioni ma viene ostacolato quando siamo uniti”.
“La più grande minaccia adesso non è il virus in se’. Ma la mancanza di amicizia e solidarietà a livello globale e nazionale. Non possiamo sconfiggere questa pandemia in un mondo diviso”, ha ribadito il direttore generale. L’Oms ha inoltre creato un comitato indipendente per valutare la risposta alla pandemia di coronavirus. Il primo rapporto del comitato, che sarà presieduto dall’ex premier neozelandese Helen Clark e dall’ex presidente della Liberia Ellen Johnson Sirleaf, sarà presentato in un’assemblea generale a novembre. “Per anni molti di noi hanno messo in guardia sul pericolo di una catastrofica pandemia respiratoria. Non si trattava di ‘se’ ma di ‘quando’.
Eppure il mondo non era pronto”, ha ammonito il direttore dell’Oms.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa 2020: Biden lancia ‘Buy American’, piano da 700 miliardi
Per contrastare i danni creati dal coronavirus
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
09 luglio 2020
14:15
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Joe Biden propone un piano per rilanciare e rafforzare l’industria manifatturiera e le imprese tecnologiche americane. L’iniziativa, chiamata ‘Buy American’, che punta a riparare i danni economici creati dal coronavirus e vale 700 miliardi di dollari. Il piano prevede l’uso di 400 miliardi di fondi federali per l’acquisto di prodotti americani e 300 miliardi in ricerca e sviluppo nelle società tecnologiche.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Oms lancia un comitato di valutazione sulla gestione della pandemia
Il direttore: “Per anni abbiamo messo in guardia sul pericolo di una pandemia. Eppure il mondo non era pronto”
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
09 luglio 2020
14:00
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Oms ha creato un comitato indipendente per valutare la risposta alla pandemia di coronavirus. Lo ha annunciato il direttore generale dell’Agenzia dell’Onu, Tedros Adhanom Ghebreyesus, nel briefing settimanale con gli stati membri.
Il primo rapporto del comitato, che sarà presieduto dall’ex premier neozelandese Helen Clark e dall’ex presidente della Liberia Ellen Johnson Sirleaf, sarà presentato in un’assemblea generale a novembre.
“Tutti noi dobbiamo guardarci allo specchio: l’Oms, gli stati membri, tutti coloro che sono stati coinvolti nella risposta” al Covid-19. Stiamo combattendo la battaglia della nostra vita e dobbiamo fare di meglio. Non solo adesso ma anche in futuro. Questo genere di minacce non cesseranno e con tutta probabilità diventeranno più aggressive”.
“Per anni molti di noi hanno messo in guardia sul pericolo di una catastrofica pandemia respiratoria. Non si trattava di ‘se’ ma di ‘quando’. Eppure il mondo non era pronto”, ha ammonito il direttore dell’Oms.
L’unico modo per combattere il coronavirus è “restare uniti” ha aggiunto a due giorni dalla conferma che gli Stati Uniti lasceranno l’agenzia dell’Onu.
“L’unica via da seguire è quella dell’unità”, ha insistito sottolineando che il “virus prospera nelle divisioni ma viene ostacolato quando siamo uniti”. “La più grande minaccia adesso non è il virus in se’. Ma la mancanza di amicizia e solidarietà a livello globale e nazionale. Non possiamo sconfiggere questa pandemia in un mondo diviso”, ha ribadito il direttore generale.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Turchia: media, venerdì l’annuncio su Santa Sofia moschea
Attesa la decisione del Consiglio di Stato, ‘via libera unanime’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISTANBUL
09 luglio 2020
12:09
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’attesa decisione del Consiglio di stato turco sulla riconversione in moschea di Santa Sofia verrà annunciata domani. Ne sono convinti media locali, tra cui Hurriyet nella sua edizione odierna. Stando alla ricostruzione dell’influente quotidiano, il massimo tribunale amministrativo di Ankara avrebbe votato all’unanimità l’annullamento del decreto del 27 novembre 1934 dell’allora presidente Mustafa Kemal Ataturk che trasformava il monumento simbolo di Istanbul in un museo, dopo essere stato basilica cristiana per quasi un millennio e poi luogo di culto islamico dalla conquista ottomana di Costantinopoli nel 1453. Il verdetto aprirebbe la strada alla sua riconversione in moschea, caldeggiata dal presidente Recep Tayyip Erdogan. Già nelle scorse ore alcune indiscrezioni diffuse da politici e reporter filo-governativi avevano indotto numerosi sostenitori di Erdogan a celebrare la decisione sui social media come se fosse già stata presa. In caso di via libera del Consiglio di stato, la modifica dello status di Santa Sofia richiederebbe comunque un atto normativo, che potrebbe giungere in occasione del quarto anniversario del fallito golpe, il 15 luglio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus, balzo dei casi a Tulsa dopo il comizio di Trump
In due giorni si sono registrati 500 nuovi contagi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
09 luglio 2020
11:13
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Balzo dei casi di coronavirus a Tulsa, la città dell’Oklahoma dove Donald Trump ha tenuto un comizio lo scorso 20 giugno. La contea di Tulsa ha registrato 206 nuovi casi di coronavirus martedì e 261, un record, lunedì.
“Negli ultimi due giorni abbiamo avuto quasi 500 casi e sappiamo che ci sono stati diversi grandi eventi poco più di due settimane fa”, afferma Bruce Dart, il direttore del Dipartimento della Salute di Tulsa.
Dart non ha fatto esplicito riferimento al comizio di Trump ma ha spiegato che si tratta solo di “fare due più due” fra l’aumento dei casi e i grandi eventi delle scorse settimane, quali il comizio di Trump.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus, oltre 12 milioni di contagi nel mondo
Negli Stati Uniti nelle ultime 24 ore 55 mila casi positivi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
09 luglio 2020
14:37
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il numero delle persone contagiate dal coronavirus nel mondo ha superato i 12 milioni, secondo il bilancio, continuamente aggiornato, della Johns Hopkins University. Poco dopo l’ultimo aggiornamento dei casi in corso, con 55 mila nuovi contagi negli Stati Uniti, il totale mondiale è salito a 12.007.327. Di questi, 548.799 hanno avuto un esito fatale.
STATI UNITI – I nuovi casi di coronavirus negli Stati Uniti nelle ultime 24 ore sono stati 55.000. E’ quanto emerge dai dati della John Hopkins University, che parla di 3.051.427 contagi e 132.195 morti.
Balzo dei casi di coronavirus a Tulsa, la città dell’Oklahoma dove Donald Trump ha tenuto un comizio lo scorso 20 giugno. La contea di Tulsa ha registrato 206 nuovi casi di coronavirus martedì e 261, un record, lunedì. “Negli ultimi due giorni abbiamo avuto quasi 500 casi e sappiamo che ci sono stati diversi grandi eventi poco più di due settimane fa”, afferma Bruce Dart, il direttore del Dipartimento della Salute di Tulsa. Dart non ha fatto esplicito riferimento al comizio di Trump ma ha spiegato che si tratta solo di “fare due più due” fra l’aumento dei casi e i grandi eventi delle scorse settimane, quali il comizio di Trump.
Il coronavirus probabilmente si diffondeva ampiamente negli Stati Uniti già a febbraio: il virus potrebbe essere stato importato dalla Cina e da altri Paesi, ma una volta entrato nel territorio americano gran parte della sua diffusione è avvenuta tra Stato e Stato. E’ quanto emerge da un modello statistico realizzato da ricercatori della Northeastern University di Boston, secondo quanto riporta la Cnn.
ISRAELE – Resta sempre alto il numero delle nuove infezioni in Israele: secondo il ministero della sanità ci sono stati 1.231 casi diagnosticati nelle ultime 24 ore per un totale, da inizio pandemia, di 33.947. Crescono anche le vittime con 2 nuovi morti che portano la somma complessiva a 346. I casi attivi della malattia sono 15.209 con 118 persone in gravi condizioni: due settimane fa erano 45. Un altro ministro Rafi Peretz – dopo il suo collega alla difesa Benny Gantz – si è messo in auto quarantena a seguito della scoperta di un suo consigliere risultato positivo al Covid 19. Non è migliore la situazione nei Territori Palestinesi dove un uomo è morto di complicazioni da coronavirus a Hebron in Cisgiordania portando il totale a 24: i casi accertati sono 5.567, con 23 pazienti in condizioni critiche. In tutti i Territori è in vigore il secondo lockdown.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
IRAN – Nuovo record di vittime di Covid-19 in Iran. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 221 decessi, per un totale di 12.305 decessi confermati. I casi salgono a 250.458, con 2.079 contagi in un giorno. I ricoverati in terapia intensiva crescono a 3.324, mentre i pazienti guariti diventano 212.176. I test effettuati sono 1.897.803. Lo ha riferito nel suo bollettino quotidiano la portavoce del ministero della Salute iraniano, Sima Lari.
HONG KONG – Le autorità di Hong Kong hanno messo in guardia la popolazione contro una potenziale “crescita esponenziale” di nuovi casi di coronavirus dopo una fiammata di contagi locali. Da domenica scorsa a oggi nella metropoli sono stati registrati 65 nuovi casi, inclusi 31 in cui l’infezione è stata trasmessa a livello locale. Si tratta per alcuni della “terza ondata” del virus nel centro finanziario asiatico, riporta la Cnn, che ha colpito tassisti, camerieri, infermieri e anziani ospiti di case di riposo. “E’ possibile che ci sarà un grande focolaio”, ha detto Chuang Shuk-kwan, il direttore del Centro per la protezione della salute: “Potrebbe esserci un’improvvisa crescita esponenziale dei casi”. Dall’inizio della pandemia Hong Kong ha registrato 1.324 casi di coronavirus e solo sette decessi legati alla malattia. “Il virus troverà qualsiasi spiraglio nella vostra armatura”, ha commentato da parte l’esperta di malattie infettive Sarah Borwein volendo sottolineare la facilità con cui il virus riesce a penetrare nell’organismo: “Lo abbiamo visto a Pechino, a Singapore, in Corea del Sud e adesso in Israele, in Australia e altrove”.
GIAPPONE – Tokyo aggiorna nuovamente il record dei casi giornalieri di coronavirus fino a raggiungere quota 224 nelle ultime 24 ore, il massimo livello da metà aprile. Lo ha annunciato il governo metropolitano dopo un temporaneo rallentamento registrato nelle 24 ore precedenti con 75 casi, e confermando la presenza dei maggiori focolai nel distretto a luci rosse della capitale, l’area di Kabukicho (nord ovest), malgrado i recenti inviti delle autorità locali a ridurre le visite e l’assistenza finanziaria promessa alle attività commerciali in presenza di una riduzione degli orari di apertura. Con circa 7.200 casi, Tokyo rappresenta oltre un terzo dei contagi complessivi a livello nazionale.
LIBIA – La Libia registra nelle ultime 24 ore altri 86 nuovi contagi da coronavirus, che portano a 1.268 il totale dei casi confermati nel Paese. Lo ha reso noto il Centro nazionale libico per il controllo delle malattie sulla propria pagina Facebook, precisando che i morti salgono a 36, i guariti a 306, e le persone attualmente positive da 852 a 906. La maggior parte dei casi si registra al Sud, con molti contagi anche tra il personale sanitario. L’ospedale di Ubari, nella Libia meridionale, ha sospeso le sue attività per 48 ore dopo che un membro dello staff è risultato positivo al coronavirus, come annunciato dal suo direttore, Suleiman Alwa. I dati sugli infettati da coronavirus, secondo alcune agenzie Onu, potrebbero tuttavia essere più alti, considerata la scarsa capacità del Paese di condurre test su larga scala per via della difficile situazione politica e del conflitto in corso.
PAKISTAN – Il Pakistan ha registrato 3.359 casi di coronavirus e 61 decessi provocati dalla malattia nelle ultime 24 ore: lo ha reso noto oggi il ministero della Sanità del Paese. I nuovi dati portano il bilancio complessivo dei contagi a quota 240.848 e quello dei morti a quota 4.983. Sempre nelle ultime 24 ore sono guarite 4.346 persone, per un totale di 145.311 dall’inizio della pandemia. Attualmente 2.193 pazienti sono in condizioni critiche, 43 in più rispetto alle 24 ore precedenti.
RUSSIA – In Russia sono stati registrati 6.509 nuovi casi di Covid-19 nelle ultime 24 ore. Il totale dei contagi nel Paese sale così a 707.301. I decessi provocati dal virus sono ufficialmente 10.843, di cui 176 nel corso dell’ultima giornata. I guariti sono 8.805 nelle ultime 24 ore e 481.316 in tutto. Lo riporta il centro operativo russo anticoronavirus. VAI ALLA TECNOLOGIA

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 22 minuti

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 09:02 DI MERCOLEDì 08 LUGLIO 2020

ALLE 02:19 DI GIOVEDì 09 LUGLIO 2020

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Coronavirus: Colombia, lockdown prorogato fino a 1 agosto
Dopo un aumento record dei casi ieri
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
08 luglio 2020
09:02
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente della Colombia, Ivan Duque, ha prorogato il lockdown nel Paese almeno fino al primo agosto: l’annuncio è giunto alla luce di un nuovo record di casi giornalieri di coronaviurs registrato ieri a livello nazionale.
Nelle ultime 24 ore, ha reso noto il ministero della Salute – secondo quanto riporta la Cnn – in Colombia sono stati rilevati 4.213 nuovi contagi, un dato che porta il totale dei casi nel Paese a quota 124.494. Finora i morti sono almeno 4.452.
Duque ha annunciato inoltre che i sindaci delle città meno colpite potranno decidere se permettere o meno la riapertura parziale dei ristoranti, dei musei e delle chiese dal prossimo 15 luglio. Da parte sua, il governo valuterà se dare il via libera ai voli interni da un ristretto numero di città.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sanchez, ‘un patto tra Italia e Spagna per l’Europa’
Noi per ora non vediamo necessità di ricorrere al Mes
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
08 luglio 2020
09:21
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’accordo sul Recovery fund si può e si deve fare entro luglio, non si può aspettare oltre, dice il capo del governo spagnolo Pedro Sanchez. In un’intervista al Corriere, Sanchez parla di “alleanza”, un patto tra Italia e Spagna che è “necessario” e “può portare grandi frutti all’Europa”.
E ricordando la risposta “titanica” dei due Paesi al coronavirus si dice convinto che se si avrà successo in questo momento cruciale, vedremo gli Stati Uniti d’Europa. Madrid ha un accesso adeguato al credito – aggiunge – quindi per ora non vede la necessità di ricorrere al Mes.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Turchia: Sentop confermato presidente del Parlamento
Rieletto il candidato dell’Akp di Erdogan e dei nazionalisti Mhp
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISTANBUL
08 luglio 2020
09:30
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Parlamento turco ha confermato Mustafa Sentop alla sua presidenza per la seconda parte dell’attuale legislatura. Il candidato dell’Akp del presidente Recep Tayyip Erdogan, sostenuto anche dagli alleati nazionalisti del Mhp, è stato eletto con 328 preferenze (sui 600 deputati) al terzo turno di votazioni, il primo in cui non era più richiesta la maggioranza qualificata dei due terzi.
“Non c’è dubbio che cercherò di servire questo grande Parlamento nel rispetto della Costituzione, delle leggi e delle altre norme con rispetto e imparzialità”, ha dichiarato dopo la conferma come speaker.
Sentop, 51 anni, di formazione giurista, era stato eletto per la prima volta nel febbraio 2019 per sostituire l’ex premier Binali Yildirim, dimessosi per potersi candidare a sindaco di Istanbul.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Francia, ‘prepararsi a una seconda ondata’
L’avvertimento del n.2 del ministero della Salute Jerome Salomon
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
08 luglio 2020
09:52
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Bisogna prepararsi a una ripresa dell’epidemia se non a una seconda ondata”, che è possibile “questo autunno o questo inverno”: lo ha detto il direttore generale della Salute responsabile della comunicazione sul Covid-19, Jerome Salomon, intervistato da Le Figaro. “Non sappiamo tutto sul comportamento stagionale di questo virus che è ancora in circolazione”, ha avvertito il francese numero 2 del ministero della Salute, assicurando che “tutti i servizi dello Stato, gli esperti, gli attori sul terreno sono mobilitati per gestire i cluster”. “Ciò che bisogna capire bene, è che sono essenzialmente i nostri comportamenti a condizionare la ripresa epidemica – avverte Salomon – se vogliamo evitarla, ognuno di noi deve continuare a rispettare le misure di sicurezza, le misure d’igiene, il distanziamento fisico e l’uso della mascherina, soprattutto negli assembramenti e negli spazi chiusi”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Direttore Fbi, Cina la più grande minaccia per gli Usa
‘Apriamo un nuovo caso di controspionaggio ogni 10 ore’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
08 luglio 2020
09:59
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Cina rappresenta la “più grande minaccia a lungo termine” per il futuro degli Stati Uniti. Lo ha detto il direttore dell’Fbi Christopher Wray in un lungo intervento ieri sera all’Hudson Institute di Washington, come riferisce la Bbc.
“La Cina è impegnata in uno sforzo di tutto lo stato per diventare l’unica superpotenza del mondo con ogni mezzo necessario”, ha detto Wray, delineando un quadro delle interferenze cinesi, dalla campagna di spionaggio economico, al furto di dati e denaro, attività illegali e corruzione per influenzare la politica americanca. “L’Fbi sta aprendo un nuovo caso di controspionaggio relativo alla Cina ogni 10 ore”, ha spiegato. Ed ha parlato del cosiddetto programma ‘Fox Hunt’ con cui Pechino minaccia i dissidenti cinesi all’estero.
“Dei quasi 5.000 casi di controspionaggio attivi attualmente in tutto il paese, quasi la metà sono legati alla Cina”, ha rilevato il direttore dell’Fbi, aggiungendo che Pechino sta lavorando anche per compromettere le ricerche sul coronavirus negli Stati Uniti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Oms, ritiro degli Usa non è ciò di cui il mondo ha bisogno
‘Tutte le nazioni devono lavorare insieme’ contro il virus
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
08 luglio 2020
10:21
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Tutti i leader mondiali, tutte le nazioni devono lavorare insieme per far fronte a questo virus.
Avere gli Stati Uniti in fuga non è ciò di cui le persone hanno bisogno.” Lo ha detto il dottor David Nabarro, inviato speciale dell’Organizzazione mondiale della sanità per l’emergenza Covid-19, ad un programma radiofonico della Bbc.
“Il mondo sta affrontando una grave crisi sanitaria, è stato estremamente male negli ultimi sei mesi e temo che peggiorerà molto nei prossimi sei mesi”, ha aggiunto, rilevando che “abbiamo ancora molto da scoprire su questo virus e su come affrontarlo – ed appare davvero spiacevole che il Paese più importante, in termini di dimensioni del budget dell’Oms, abbia deciso di ritirarsi”.
Nabarro si è detto sicuro che la maggior parte degli americani “voglia far parte della risposta globale al coronavirus e che siano quindi un po’ confusi del perché questo sia successo”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tibet: Cina, restrizioni ai visti per i funzionari Usa
In risposta all’analoga misura annunciata da Mike Pompeo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
08 luglio 2020
10:42
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Cina ha annunciato l’imposizione di restrizioni ai visti a carico dei funzionari americani che si sono “comportati male” sulle vicende legate al Tibet. Lo ha annunciato il portavoce del ministero degli Esteri Zhao Lijian, in risposta al comunicato del segretario di Stato Mike Pompeo sulla restrizione ai visti per alcuni funzionari cinesi coinvolti nell’esclusione degli stranieri dal Tibet.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
India: 1,2 milioni di persone uccise dai serpenti in 20 anni
Studio, tra le vittime anche bambini
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
08 luglio 2020
10:59
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Circa 1,2 milioni di persone sono morte in India negli ultimi 20 anni a causa di morsi di serpente: è quanto emerge da uno studio pubblicato sulla rivista eLife realizzato da esperti indiani e internazionali.
Secondo quanto riporta la Bbc, circa la metà delle vittime avevano tra 30 e 69 anni di età e un quarto erano bambini. Tra i serpenti più letali gli esperti hanno individuato le cosiddette vipere di Russell, i bungari ed i cobra, che hanno provocato la stragrande maggioranza dei decessi mentre la parte restante è stata attribuita ad almeno 12 altre specie di serpenti.
Lo studio ha evidenziato inoltre che tra il 2001 e il 2014 circa il 70% dei decessi è avvenuto in otto Stati: Bihar, Jharkhand, Madhya Pradesh, Odisha, Uttar Pradesh, Andhra Pradesh (incluso il nuovo Stato di Telangana) Rajasthan e Gujarat.
In media, in India le probabilità di morire a causa del morso di un serpente prima di avere compiuto 70 anni sono una su 250, ma in alcune aree del Paese si avvicinano a una su 100.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Israele, 1.500 casi in 24 ore
Gantz in quarantena volontaria, attende l’esito del test
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
08 luglio 2020
11:07
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La diffusione del coronavirus prosegue a ritmo elevato anche oggi in Israele.
Nelle ultime 24 ore si sono avuti 1.528 contagi e di conseguenza il numero dei casi positivi rilevati dall’inizio della pandemia è salito a 32.714. Lo ha riferito il ministero della Sanità. Il numero dei malati è adesso 14.104: erano 5.460 due settimane fa.
I decessi sono saliti a 343, cinque in più rispetto alle 24 ore precedenti. Nel Paese finora sono guarite 18.267 persone.
Oggi intanto il ministro della Difesa (e premier alternato) Benny Gantz ha annunciato di essere entrato volontariamente in quarantena avendo incontrato domenica una persona risultata poi positiva. In un comunicato Gantz ha aggiunto di essere in buone condizioni fisiche ed in attesa dell’esito di un test.
Da oggi, nel tentativo di circoscrivere un preoccupante focolaio di contagio, l’insediamento ortodosso di Betar Illit (in Cisgiordania, 60 mila abitanti) è stato proclamato ‘zona rossa’. Altri focolai di entità minore sono pure segnalati nella cittadina ortodossa di Bney Braq (Tel Aviv), nonchè a Gerusalemme, Tel Aviv, Ashdod e Petach Tikwa.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Venezuela: Maduro conferma Padrino López alla Difesa
Cambiati invece i capi delle tre armi delle Forze armate
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
CARACAS
08 luglio 2020
11:20
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente del Venezuela, Nicolás Maduro, ha annunciato la conferma del generale Vladimir Padrino López quale ministro della Difesa, e dell’ammiraglio Remigio Ceballos quale responsabile del Comando strategico operativo della Forza armata bolivariana (CeoFanb), decidendo invece un avvicendamento per i capi delle tre armi delle Forze armate. In un discorso dal Fuerte Tiuna rilanciato dalla tv di Stato, Maduro ha detto di aver deciso, “come al solito, una conferma parziale e un rinnovamento parziale della squadra straordinaria di leader che guidano gli alti vertici militari”. I cambiamenti riguardano la nomina del generale Domingo Hernández Lares alla testa dell’esercito, dell’ammiraglio William Serantes Pinto al vertice della Marina, e del generale José Rafael Silva Aponte alla guida dell’Aviazione. Nuovo anche il capo di Stato maggiore della CeoFanb, che è il generale Pedro Juliac, mentre alla direzione della Guardia nazionale bolivariana è stato confermato il generale Fabio Zavarce Pabón, e a quella della Milizia bolivariana, il generale Manuel Bernal Martínez. Maduro ha infine ringraziato “lo Stato maggiore superiore della Forza armata bolivariana (Fanb) perché ha svolto un ruolo perfetto per la pace, la sovranità e la stabilità del Paese. Ha vinto la battaglia contro l’imperialismo feroce che ha cospirato per dividere la Fanb e l’abbiamo sconfitto”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Catalogna,mascherina anche con distanza sociale
Nel Paese attivi ancora 67 focolai
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
08 luglio 2020
11:44
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’uso della mascherina sarà obbligatorio da domani in tutta la Catalogna, anche se verrà rispettata la regola del distanziamento sociale: lo ha reso noto in Parlamento il presidente della Generalitat, Quim Torra, secondo quanto riporta El Pais.
Questa mattina, il ministro della Sanità, Salvador Illa, si era mostrato favorevole alla misura: “La mascherina è già obbligatoria se non c’è una distanza sufficiente. Non mi sembra male che la Generalitat rafforzi questa misura”, aveva detto a Catalogna Radio sottolineando che a livello nazionale sono attivi ancora 67 focolai.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Francia: sondaggi, spaccatura su Castex e il nuovo governo
Si fotografa una divisione tra pro, contro e senza opinione
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
08 luglio 2020
19:28
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Opinioni discordanti in Francia sulla nomina di Jean Castex come nuovo premier, nonché sulla composizione del nuovo esecutivo nato dopo il rimpasto dei giorni scorsi. Diversi sondaggi fotografano infatti una spaccatura tra favorevoli, contrari o senza opinione.
Secondo uno studio realizzato dall’istituto Elabe per BFM-TV, il 31% degli intervistati si dice soddisfatto per la composizione del nuovo esecutivo voluto dal presidente Emmanuel Macron, il 36% scontento e 33% preferisce non pronunciarsi.
Quasi un francese su due, il 47%, dice di non avere un’opinione su Castex, che sconta ancora di un forte deficit di notorietà, il 29% ritiene invece che la sua nomina sia una buona cosa per il Paese e il 24% una cattiva cosa.
Secondo un altro sondaggio Ifop-Fiducial per Cnews e Sud Radio, il 48% esprime soddisfazione per il nuovo governo mentre il 52% si dice deluso. Una tendenza confermata da un’altra inchiesta Odoxa per Le Figaro et FranceInfo. Nello studio, 51% si dice soddisfatto per il nuovo esecutivo, il 48% non lo è, e l’1% preferisce non pronunciarsi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Wp, in Florida esauriti posti terapia intensiva
Ieri in Texas 10mila nuovi casi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
08 luglio 2020
12:29
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Decine di ospedali in Florida hanno esaurito la loro capacità per le unità di terapia intensiva. Lo scrive il Washington Post ricordando che intanto il numero dei casi di coronavirus negli Stati Uniti va rapidamente raggiungendo i tre milioni. Il quotidiano segnala inoltre la situazione critica in Arizona, sull’orlo dell’esaurimento dei posti in terapia intensiva nelle sue strutture, e in Texas, un altro Stato particolarmente colpito, dove soltanto ieri si sono registrati oltre 10mila nuovi casi di Covid-19.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Slovenia, 24 nuovi contagi in 24 ore
Il totale dei casi sale a quota 1.763, le vittime sono 111
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
08 luglio 2020
12:32
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In Slovenia nelle ultime 24 ore si sono registrati 24 nuovi contagi da coronavirus, con il totale salito a 1.763.
I pazienti in ospedale sono 14, il doppio rispetto al giorno precedente, nessuno però è in terapia intensiva. Lo hanno riferito i responsabili sanitari citati dai media regionali. Da ieri non vi sono stati altri decessi, il cui numero è fermo da diversi giorni a 111.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Brexit: Barnier, Ue continua a negoziare in buona fede
Lavoriamo per accordo equo su pesca e sul level playing field
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
08 luglio 2020
12:43
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Discussione utile (e buona cena!) con David Frost la notte scorsa”. Lo scrive Michel Barnier, capo negoziatore Ue per la Brexit che è da ieri a Londra.
“Il team Ue continuerà a negoziare in buona fede oggi – ha aggiunto su Twitter -. Stiamo lavorando duramente per un accordo equo con il Regno Unito, anche” sui dossier “della pesca e del level playing field”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Iran, stop a matrimoni e funerali
Lo ha annunciato il presidente Hassan Rohani
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEHERAN
08 luglio 2020
12:46
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Stop a matrimoni e funerali in Iran dopo l’aumento negli ultimi giorni di contagi e morti di Covid-19. Lo ha annunciato il presidente Hassan Rohani, spiegando che il divieto resterà in vigore fino a nuovo ordine.
“Altre rigide restrizioni verranno nuovamente imposte nelle città in cui i protocolli sanitari non vengono rispettati”, ha poi avvisato il capo del governo di Teheran.
Nella Repubblica islamica si registrano oltre 248 mila casi e 12.084 vittime, con 209 pazienti guariti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: in Iran superati i 12 mila morti
Altri 153 decessi e 2.691 contagi nelle ultime 24 ore
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEHERAN
08 luglio 2020
13:07
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Salgono a 248.379 i casi di Covid-19 in Iran, con 2.691 contagi registrati nelle ultimi 24 ore. Le vittime in un giorno sono 153, dopo il record di 200 morti di ieri, per un totale di 12.084 decessi confermati. I ricoverati in terapia intensiva crescono a 3.309, mentre i pazienti guariti diventano 209.463. I test effettuati finora sono 1.872.391. Lo ha riferito nel suo bollettino quotidiano la portavoce del ministero della Salute iraniano, Sima Sadat Lari, spiegando che sono 9 le province attualmente classificate come zone “rosse”, cioè ad alto rischio, e che altre 10 sono “in allerta” per un aumento dei malati, tra cui Teheran.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
India: fondazioni famiglia Gandhi sotto attacco del governo
Nasce un comitato interminiteriale per indagini su finanziamenti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NUOVA DELHI
08 luglio 2020
13:57
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Tre importanti fondazioni della famiglia Gandhi nel mirino del governo indiano: il portavoce del ministero degli Interni ha annunciato questa mattina, con un tweet, la costituzione di un comitato interministeriale che coordinerà le indagini su presunte violazioni delle leggi in tema di finanziamenti esteri, riciclaggio, corruzione, fondi neri ed evasione fiscale, a carico della Indira Gandhi Memorial Trust, della Rajiv Gandhi Foundation e della Rajiv Gandhi Charitable Trust, tutte presiedute dagli esponenti della famiglia Gandhi.
A presiedere il comitato sarà il direttore dell’Enforcemet Directorate, la potente agenzia anticorruzione indiana dotata di ampi mezzi investigativi.
L’annuncio arriva a due settimane dall’accusa di Ravi Shankar Prasad, ministro alla Giustizia ed esponente del Bjp, che, nel momento di massima tensione tra India e Cina ha sostenuto che la Fondazione Rajiv Gandhi aveva ricevuto, sei anni fa, finanziamenti dall’Ambasciata Cinese a Delhi.
Quello di oggi è l’ultimo di una recente serie di attacchi sferrati contro gli esponenti della famiglia Gandhi, alla guida del partito di opposizione: lo scorso 1 luglio, il governo ha cancellato l’assegnazione a Priyanka Gandhi di una delle residenze nel centro della capitale abitate abitualmente dai politici, e le ha ingiunto di liberare la villa, che la figlia di Sonia Gandhi occupa dal 1997, entro il 1 di agosto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sanchez, abituarsi al Covid, ma oggi siamo più preparati
Oggi servizi sanitari rafforzati,possibili intervento tempestivo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
08 luglio 2020
14:44
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Non c’è un rischio zero, bisogna abituarsi a convivere con il Covid”. Lo ha detto il premier spagnolo Pedro Sanchez in conferenza stampa con Giuseppe Conte a Madrid. Sottolineando che la recrudescenza degli ultimi giorni” anche in Spagna “dimostra che il Covid è ancora presente”. Allo stesso tempo, ha rilevato Sanchez, rispetto a marzo, quando l’epidemia ha colto l’Europa di sorpresa, “oggi i servizi sanitari sono rafforzati, abbiamo la possibilità di un intervento tempestivo”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Merkel, obiettivo intesa su Recovery entro estate
‘Non possiamo perdere tempo, c’è l’abisso della crisi davanti’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
08 luglio 2020
14:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“L’obiettivo comune è trovare un’intesa rapidamente” sul Recovery fund “perché tutti abbiamo un monito davanti agli occhi: l’ abisso della crisi economica, non possiamo perdere tempo, spero che si arrivi ad un accordo entro l’estate, ma serve un compromesso”: lo ha detto la cancelliera tedesca Angela Merkel al Parlamento Ue, ricordando che “tutti sono chiamati a mettersi nei panni nell’altro”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Merkel: ‘I cittadini temono per l’economia, occorre aiutarli’
‘La nostra economia è stata fortemente scossa. L’Ue è più forte solo se trova soluzioni comuni’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
08 luglio 2020
15:03
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“La nostra economia europea è stata fortemente scossa, milioni di posti di lavoro si sono persi, i cittadini hanno vissuto la paura della propria sopravvivenza economica e ora hanno bisogno del nostro sostegno”: lo ha detto la cancelliera tedesca Angela Merkel al Parlamento Ue, sottolineando che “interrompere la catena di produzione ha avuto un prezzo altissimo”. “L’Ue può venire rafforzata dalla crisi solo se è disposta a cercare soluzioni comuni, se si è disposti a capire la prospettiva dell’altro. Saremo più forti di prima se rafforziamo la visione e il senso di comunità, nessuno esce da solo dalla crisi”, ha detto Angela Merkel sottolineando che “L’obiettivo comune è trovare un’intesa rapidamente” sul Recovery fund “perché tutti abbiamo un monito davanti agli occhi: l’ abisso della crisi economica, non possiamo perdere tempo, spero che si arrivi ad un accordo entro l’estate, ma serve un compromesso”, ricordando che “tutti sono chiamati a mettersi nei panni nell’altro”. “In tanti stati membri alcuni paesi stavano aspettando di usare questa crisi per i loro fini”. Ha ribadito la cancelliera tedesca. Chiudendo la porta ai “nazionalismi” ed invocando invece “un’azione comune si può preservare la nostra Europa”
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Costa d’Avorio, morto il premier Coulibaly
61 anni, era malato di cuore
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
08 luglio 2020
21:20
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il premier della Costa d’Avorio, Gon Coulibaly, è morto oggi a 61 anni dopo aver partecipato ad una riunione del governo. Era malato di cuore da tempo.
L’annuncio della morte è stato dato dalla presidenza del paese africano. Coulibaly, che era il candidato del partito di governo per le presidenziali in ottobre, era tornato in Costa d’Avorio la settimana scorsa dopo essere stato in Francia per farsi curare.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Trump minaccia il taglio dei fondi alle scuole se non riaprono
‘In altri paesi aperte senza problemi, democratici non vogliono’. Cuomo: ‘Aprono se sono sicure’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
08 luglio 2020
18:04
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Donald Trump minaccia di tagliare i fondi pubblici alle scuole se non riapriranno. “In Germania, Danimarca, Norvegia, Svezia e molti altri paesi le SCUOLE SONO APERTE SENZA PROBLEMI. I democratici ritengono che sarebbe negativo per loro da un punto di vista politico se le scuole americane aprissero prima delle elezioni di novembre, ma è importante per i bambini e le famiglie. Potrebbero essere tagliati i fondi se non aprono”, twitta Trump.:

  La riapertura delle scuole è una decisione del singolo stato non federale, afferma Andrew Cuomo, il governatore di New York, sfidando Trump che preme affinché gli istituti riaprano regolarmente nonostante il coronavirus. Una decisione sulle riaperture, spiega Cuomo, sarà presa nella prima settimana di agosto: al momento “le consultazioni al riguardo sono ancora in corso. Le riapriremo se sono sicure”.   VAI ALL’ECONOMIA VAI ALLA POLITICA

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Coronavirus: il piano del governo Gb vale oltre 33 miliardi
Per economia e occupazioni. Anche bonus sconto 50% su ristoranti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
08 luglio 2020
15:33
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Vale 30 miliardi di sterline, oltre 33 miliardi di euro, il nuovo piano di aiuti pubblici a economia e occupazione illustrato oggi dal governo britannico di Boris Johnson per affrontare la prossima fase dell’emergenza coronavirus. Fra le misure non preannunciate, ma indicate ai Comuni nello statement sul bilancio dal cancelliere dello Scacchiere, Rishi Sunak, c’è anche – a sostegno del pericolante settore dell’ospitalità – un inedito buono sconto governativo del 50% per ciascun cittadino che andrà al ristorante ad agosto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Netflix batte Hollywood sui temi Black
colosso streaming al lavoro dal 2015 su film, serie
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
08 luglio 2020
10:46
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Netflix batte Hollywood sul fronte del Black Lives Matter: mentre la mecca del cinema continua ad annaspare per rendersi più inclusiva rispetto alle minoranze, il colosso in streaming ha stravinto mettendo la razza al centro della programmazione. Il columnist del “New York Times” Ben Smith ha puntato i riflettori sull’andamento della gara partendo dall’estate 2015 quando i dipendenti neri di Netflix presentarono un memo con tanto di power point per avvertire l’azienda che stava perdendo con il pubblico di colore un boom definito all’epoca da “Empire” sulla Fox e “Black-ish” della Abc. “Il memo affermava che Netflix spendeva di piu’ su contenuti destinati a un pubblico britannico e ai fan di ‘anime’ che sui neri americani”, scrive Smith. Era stato l’inizio di una rivoluzione.
Il 2015 per il cinema americano era stato un anno chiave: l’assenza di candidature di attori e attrici neri agli Academy Awards e la mancata nomination di Ava DuVernay per Selma portarono alla nascita del movimento #OscarSoWhite. “Hollywood si e’ agitata a suo modo – tardi, maldestramente – per tenere il passo. Ora sono alla rincorsa di Netflix che gia’ era una minaccia sul fronte della tecnologia e del modello di business”, constata ancora Smith.
I risultati sono sotto gli occhi di chiunque apra il servizio in streaming: dal 10 giugno, in piena protesta Black Lives Matter dopo l’uccisione del nero George Floyd da parte della polizia bianca a Minneapolis, Netflix ha messo in prima pagina una collezione “BLM” di ben 56 tra show, film e documentari tra cui “Da Five Bloods” di Spike Lee, la miniserie della DuVernay “When They See Us” su cinque ragazzi neri condannati ingiustamente per lo stupro di una donna bianca a Central Park, e il documentario “13th” della stessa regista sulle incarcerazioni di massa dei neri in America.
“Netflix ha una collezione di titoli enorme. E’ il maggiore distributore di immagini nere del mondo”, ha detto la DuVernay che per per il colosso in streaming sta producendo una nuova serie sull’ex campione della NFL Colin Kaepernick.
Nel 2015 solo due milioni di famiglie nere erano abbonate a Netflix: il 5% del totale, una percentuale da allora cresciuta in linea con le statistiche demografiche. Dopo una serie di battute d’arresto il processo si e’ accelerato sia a livello di assunzioni che di accordi, tra cui nel 2018 uno di altissimo profilo con Higher Ground Productions, la casa di produzione di Barack e Michelle Obama. Tanti i fattori che il New York Times ha colto per spiegare la nuova sensibilita’: non ultimo il fatto che il capo dei content Ted Sarandos e’ sposato con Nicole Avant, figlia dell’impresario nero Clarence Avant, soprannonimato “The Black Godfather” e al centro di un documentario Netflix dello stesso titolo uscito nel 2019.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa 2020: Biden vince primarie New Jersey e Delaware
Con l’88,5% delle preferenze su Bernie Sanders e nel suo Delaware col 90,4% delle preferenze
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
08 luglio 2020
09:02
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Joe Biden, candidato democratico alla Casa Bianca, ha vinto le primarie in New Jersey con l’88,5% delle preferenze su Bernie Sanders e nel suo Delaware col 90,4% delle preferenze. Biden ha rappresentato questo ultimo Stato per ben 36 anni in Senato.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Discovery, palinsesti tra conferme e novità
Semestre record e nuovi format tra cui Ti spedisco in convento
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
08 luglio 2020
11:10
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Semestre record per Discovery: 8% di share nelle 24 ore con il +10% di share rispetto allo scorso anno. Nove e Real time si confermano nella top ten dei canali più visti. Confermati i programmi di maggior successo: Fratelli di Crozza, Deal with it, Accordi&disaccordi, Bake off, Matrimonio a prima vista, Primo appuntamento. Oltre 20 nuovi format italiani e 50 internazionali in arrivo tra cui la versione italiana di “Ti spedisco in convento”.
Discovery apre le danze dei palinsesti 2020-2021 per scoprire le novità e le conferme nella programmazione di Nove, Real Time, DMax, MotorTrend, Giallo, Food Network, Home & Garden Tv, K2, Frisbee, Discovery Channel, Discovery Science, Golf Tv, Eurosport e Dplay.
Alessandro Araimo, amministratore delegato Discovery Italia: “Possiamo dire che abbiamo avuto un semestre record, 8% di share per il portfolio, crescita del 10% degli ascolti, siamo broadcaster che in questi ultimi 6 mesi è cresciuto di più.
Tutti i nostri brand sono cresciuti, anche in termini di share”.
Viene lanciata una clip con i saluti di Maurizio Crozza. Laura Carafoli, SVP Chief Content Officer Discovery. “Quest’anno abbiamo 20 nuovi formati italiani”. Amici confermato? “No, dopo 7 anni di matrimonio il contratto è finito, Sarà solo su Mediaset”, dice Carafoli.
Canale Nove, raccontato dalla stessa Carafoli e dal direttore di rete Aldo Romersa. Cambio Moglie: con nuove puntate, e un nuovo formato: Quasi quasi cambio i miei: due adolescenti si scambieranno le famiglie e avranno a che fare con nuovi genitori. Arriverà anche Gino cerca Chef. Francesco Panella condurrà da ottobre Riaccendiamo i fuochi, incontrando i gestori di alcuni locali colpiti dall’emergenza attuale. Deal with it con Gabriele Corsi tornerà a inizio settembre con 69 puntate e con nuovi ospiti vip. Confermato Maurizio Crozza con il suo Fratelli di Crozza, da settembre con 13 puntate dal 18 settembre. E tornerà anche l’Assedio di Daria Bignardi da metà ottobre. Il ciclo Nove verrà riproposto con 16 nuovi appuntamenti. Un racconto in prima persona lo farà il Capitano Ultimo, poi verranno ascoltati anche i figli di Paolo Borsellino. Nello Trocchia si occuperà del processo ai Casamonica e racconterà il Clan Spada. Il programma Avamposti documenterà la situazioni in alcuni luoghi del Paese quasi inaccessibili a causa del predominio della criminalità. Torneranno Luca Sommi, Andrea Scanzi e Marco Travaglio con 11 puntate di Accordi e Disaccordi.
Valentina Petrini, condurrà ancora Fake – La fabbrica delle notizie, per otto puntate. Confermato pure Peter Gomez con nuovi programmi e “una versione 2.0 della Confessione”.
Real Time festeggia 10 anni, spiega il direttore di rete Gesualdo Vercio. A settembre tornerà Cortesie per gli ospiti. In prime time si parlerà di amore il mercoledì con nuovi episodi di Primo appuntamento. Matrimonio a prima vista Italia racconterà nozze particolari, anche ai tempi del lockdown. Bake Off Italia avrà un’ottava stagione, con l’ingresso in giuria di Csaba dalla Zorza. A dicembre sarà la volta di Junior Bake Off in versione natalizia, condotto da Flavio Montrucchio. Arriverà, sul fronte medical, Sex Clinic. E poi la versione italiana di Ti spedisco in Convento, di cui sono partiti i casting delle ragazze e dei conventi, “Registrazioni al via dopo l’estate. Cerchiamo ragazze di 18-23 anni con forte presenza sui social”.
Katia Follesa e Angelo Pisani saranno i protagonisti con un docu-comedy, Social Family.
Tornerà Il Salone delle Meraviglie, e il protagonista Federico raddoppierà la presenza sul canale con Beauty Bus. Poi l’Atelier delle Meraviglie. Novità: Ti spazzo in due, un docu-reality sulla famiglia Paglionico, composta da donne ed esperta di pulizie in case e appartamenti. Le novità di Food Network avranno un filo conduttore: il racconto dei sapori del Sud.
Giusina in cucina diventerà una vera e propria serie. La famiglia Polese racconterà le ricette della tradizione campana.
Home & Garden Tv proporrà alcuni titoli internazionali, ma anche con protagonisti italiani come Paola Marella e Manuel Casella.
A Giallo arrivano di Alexandra, figlia di Gerard Depardieu, Julie, e la nuova stagione, da settembre, di Profiling. Poi spazio a DMax: a novembre fanno il loro debutto i cavatori di marmo di Carrara nel nuovo format Uomini di pietra. Da agosto il debutto di Metal Detective Paolo ‘Gibba’ Campanardi, ripreso nelle sue ricerche di tesori militari e reperti vari, tra Anzio e le Dolomiti. Su DMax, come già annunciato nei giorni scorsi, arriverà anche il Wrestling, con l’acquisizione dei diritti della WWE. A MotorTrend, tornano Cortesie per l’auto e Drive me crazy. Su Dplay plus seconda stagione di The Facchinettis. Belve non ci sarà “No, non è previsto un ritorno al momento”. Naked Attraction, la conduttrice sarà Naike Rivelli? Carasoli: “Non c’è ancora un nome”.
Offerta sportiva di Eurosport: da fine agosto Open, Roland Garros, Tour, Giro e Vuelta, poi tutti gli sport invernali.
Araimo: “Parteciperemo all’asta per i diritti del basket. A gennaio Australian Open e così via, fino alle Olimpiadi estive di Tokyo 2021”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Pakistan: salgono a 15 i morti per le piogge monsoniche
Sei solo oggi, di cui cinque per scariche elettriche
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISLAMABAD
08 luglio 2020
23:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sono saliti a 15 i morti per le inondazioni provocate dalle prime piogge monsoniche negli ultimi tre giorni in Pakistan, tutti nella città di Karachi.
La polizia ha reso noto che 6 persone hanno perso la vita soltanto oggi, di cui 5 per scariche elettriche da cui sono state colpite quando l’acqua è venuta in contatto con fili elettrici. Lo scorso anno 200 persone morirono e altre 150 rimasero ferite in Pakistan durante il monsone.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Perù, indette elezioni per aprile 2021
Nel Paese 312.911 contagi coronavirus, secondo in America Latina
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LIMA
09 luglio 2020
01:25
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente peruviano Martín Vizcarra ha annunciato che le prossime elezioni generali per la presidenza, i membri del Congresso e i rappresentanti peruviani nel Parlamento Andino si svolgeranno in Perù l’11 aprile 2012. In un momento di forti tensioni in Perù tra l’esecutivo ed il Parlamento per la votazione di una legge che ha revocato l’immunità delle massime cariche dello Stato, dei parlamentari, dei membri del Tribunale costituzionale e dell’Ombusdman (difensore del popolo), Vizcarra ha firmato il decreto supremo di convocazione della consultazione elettorale che oggi apparirà nella Gazzetta ufficiale peruviana. Vizcarra ha sottolineato che la periodicità delle elezioni non deve essere alterata dalle crisi politiche che possono avvenire in un Paese, “né da una pandemia e neppure da nessun altro tipo di fattore”. Il Perù è fortemente impegnato a contrastare lo sviluppo del coronavirus, ed è al secondo posto in America latina, dopo il Brasile, per contagi (312.911), con 11.133 morti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa, arrestato ex governatore messicano
Trump a Obrador, ‘mai così stretti i rapporti tra i due Paesi’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
09 luglio 2020
01:34
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cesar Duarte, l’ex governatore fuggitivo dello stato messicano di Chihuahua, è stato arrestato a Miami. Era ricercato in Messico per accuse di corruzione e ora rischia l’estradizione. L’arresto arriva nel corso della visita ufficiale del presidente messicano Andres Manuel Lopez Obrador alla Casa Bianca, al termine della quale il presidente Trump ha affermato che i rapporti fra gli Stati Uniti e il Messico “non sono mai stati così stretti”. Nel primo incontro tra i due leader, Lopez Obrador ha lodato Trump nonostante le tensioni degli ultimi anni fra i due Paesi sul controllo degli immigrati.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Calma a Belgrado, si contano feriti
Ministro interno, ‘non si tratta del Covid, ma di pura violenza’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
09 luglio 2020
01:37
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
A Belgrado gli scontri tra polizia e manifestanti antigovernativi si sono protratti fino verso mezzanotte, poi si sono notevolmente diradati, con le forze dell’ordine che hanno assunto il controllo dei punti sensibili del centro della capitale teatro dei disordini e delle violenze andate avanti ieri sera per circa quattro ore. A lungo gli agenti in assetto antisommossa e alcune migliaia di manifestanti violenti si sono affrontati in una vera e propria guerriglia urbana, gli uni lanciando sassi, bottiglie e fumogeni e dando fuoco a cassonetti e altri contenitori, gli altri rispondendo con manganelli e gas lacrimogeni. Come avvenuto la notte scorsa, una vasta zona del centro di Belgrado è stata trasformata in un campo di battaglia. E appare più che evidente come alla base della protesta vi siano motivazioni politiche e di ostilità al governo e al presidente Vucic, piuttosto che la sola insoddisfazione per le annunciate nuove restrizioni anti-Covid.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Kravitz cancella tour europeo, anche Uj
“A causa impatto Covid” annuncia l’artista
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PERUGIA
08 luglio 2020
19:11
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“A tutti i miei amici in Europa: mi spiace comunicarvi che le date del mio ‘Here To Love’ tour al momento non saranno riprogrammate a causa dell’impatto del Covid-19 in tutto il mondo”: lo ha annunciato Lenny Kravitz con un messaggio postato sui suoi canali social. Una brutta notizia anche per chi aspettava di vederlo sul palco di Umbria jazz nel 2021, dopo l’annullamento della data di quest’anno. E proprio il festival umbro ha rilanciato su Facebook l’annuncio dell’artista.
Kravitz ha così deciso che i concerti programmati per questa estate e poi sospesi, compreso quello di Perugia, non verranno riprogrammati nel 2021.
Quello dell’artista era il concerto più atteso per Umbria jazz 2020, edizione poi annullata.
“Non vedevo l’ora di venire a suonare e a celebrare la vita con voi – ha postato Kravitz – ma al momento è importante assicurarsi che tutti voi, cosi come la mia band e il mio crew, rimaniate al sicuro e in salute. Spero di tornare presto da voi.
Siamo tutti la stessa cosa. Stiamo insieme e ‘Let Love Rule'”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ratzinger a fratello, ‘ci ritroveremo’
Il messaggio di Benedetto per i funerali di Georg
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
08 luglio 2020
15:43
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Benedetto XVI ha scritto un messaggio per i funerali del fratello Georg. Il Papa emerito ringrazia Dio per averlo potuto salutare un ultima volta. “Non ha chiesto lui una mia visita ma io ho sentito che era l’ora di tornare da lui.
Sono profondamente grato per questo segno interiore che il Signore mi ha dato. Quando gli ho detto addio lunedì 22 giugno, sapevamo che sarebbe stato un addio a questo mondo per sempre.
Ma sapevamo anche che il buon Dio che ci ha donato questa unione in questo mondo regna anche nell’altro mondo e ci regalerà un nuovo stare insieme”, si legge nel messaggio pubblicato dalla diocesi di Ratisbona dove si sono svolte le esequie seguite in streaming dal Papa emerito che è rimasto in Vaticano.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Brexit: Barnier, Ue continua a negoziare in buona fede
Lavoriamo per accordo equo su pesca e sul level playing field
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
08 luglio 2020
12:43
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Discussione utile (e buona cena!) con David Frost la notte scorsa”. Lo scrive Michel Barnier, capo negoziatore Ue per la Brexit che è da ieri a Londra.
“Il team Ue continuerà a negoziare in buona fede oggi – ha aggiunto su Twitter -. Stiamo lavorando duramente per un accordo equo con il Regno Unito, anche” sui dossier “della pesca e del level playing field”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Aids: con mix farmaci uomo senza virus da un anno
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Per esperti forse primo caso di guarigione senza trapianto
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
08 luglio 2020
12:13
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un uomo trattato con un nuovo mix di farmaci potrebbe essere il primo guarito dall’infezione da Hiv senza bisogno di trapianto di midollo, come successo alle uniche altre due persone note a cui il virus è stato eradicato. Il caso del ‘paziente di San Paolo’ è stato descritto alla conferenza Aids 2020. L’uomo, spiegano gli esperti dell’università federale di San Paolo, ha smesso i trattamenti a marzo 2019 e il virus finora non è tornato. Il paziente, 36 anni, sieropositivo dal 2012, partecipava alla sperimentazione di una terapia mirata a ‘stanare’ il virus dai ‘reservoir’ che ha nelle cellule e che lo fanno tornare se si sospendono i trattamenti usuali.

Economia tutte le notizie in tempo reale sempre aggiornate
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 18 minuti

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 06:08 DI MARTEDì 07 LUGLIO 2020

ALLE 13:12 DI MERCOLEDì 08 LUGLIO 2020

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Cambi: euro stabile all’avvio, a 1,1306
Yen a 107,54
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
07 luglio 2020
06:08
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Euro stabile all’avvio dei mercati.
La moneta unica segna 1,1306 rispetto al dollaro (-0,02%) . In Asia lo yen scambia a 107,5.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Petrolio:prezzo cala a 40,1, timori su espansione virus Usa
Brent scende a 42,6 dollari
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
07 luglio 2020
08:17
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
L’espansione del virus Covid negli Stati Uniti deprime il prezzo del petrolio sui mercati che temono un ritorno della contrazione della domanda. Il Wti del Texas cede l’1,2% a 40,1 dollari al barile mentre il Brent del Mare del Nord perde l’1,3% a 42,6 dollari.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Oro: prezzo resta su massimi 8 anni, a 1783 dollari
Timori mercati su Covid tengono alta domanda beni rifugio
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
07 luglio 2020
08:23
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
I timori sull’espansione del Covid che, in alcuni paesi non ha perso forza e anzi guadagna terreno e la recessione, spingono la domanda dei beni rifugio. Il prezzo dell’oro resta così sui massimi degli ultimi 8 anni e segna 1783 dollari l’oncia (-0,05%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Germania,produzione industria maggio +7,8%, sotto attese
Previsioni erano crescita 11%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
07 luglio 2020
08:30
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Recupera la produzione industriale della Germania a maggio, dopo il lockdown, ma meno delle attese.
Secondo i dati diffusi oggi è’ salita del 7,8% mese su mese contro una stima dell’11% del consensus di Bloomberg. Anno su anno la perdita è del 16,9%.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Spread Btp/Bund apre stabile a 166 punti
Rendimento del decennale a 1,22%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
07 luglio 2020
08:41
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Apertura stabile per lo spread fra Btp e Bund. Il differenziale segna 166 punti. Il rendimento del decennale italiano è pari all’1,22%.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Asia fiacca con Hong Kong, bene Cina
Deboli i futures sull’avvio dei listini europei
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
07 luglio 2020
08:43
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Mercati azionari asiatici e del Vecchio continente incerti, con l’eccezione delle Borse cinesi ancora trainate dalle indicazioni dei media statali che vedono un trend positivo e hanno invitato gli investitori privati ad acquistare titoli cinesi.
Così Tokyo ha chiuso in calo dello 0,4% con l’indice Nikkei 225 anche per la spesa interna crollata in maggio, mentre Hong Kong si avvia alla conclusione della seduta in ribasso dello 0,7% appesantita ancora dalle tensioni politiche. In rialzo invece di un punto percentuale Shanghai e di due e mezzo il listino ‘tecnologico’ di Shenzhen, mentre Seul cede l’1%. Piatta la chiusura di Sidney, in controtendenza insieme alle Borse cinesi quella di Bangkok, che cresce oltre il punto percentuale. Deboli i futures sull’avvio dei mercati europei.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano apre in calo, Ftse Mib -0,47%
In ribasso anche l’indice Ftse All Share, -0,45%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
07 luglio 2020
09:03
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Avvio negativo per Piazza Affari: l’indice Ftse Mib ha aperto in calo dello 0,47%, l’Ftse All share in ribasso 0,45%.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa parte debole, Londra -0,6%
Leggermente negativo anche l’avvio di Parigi e Francoforte
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
07 luglio 2020
09:17
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Mercati azionari del Vecchio continente in lieve calo in apertura di seduta: la Borsa di Londra segna un calo dello 0,6%, i listini di Parigi e Francoforte dello 0,5%.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano fiacca (-0,7%) con Tim e banche, bene Diasorin
Debole anche Eni che accusa incertezze del prezzo del petrolio
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
07 luglio 2020
09:27
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
I primi scambi confermano l’avvio leggermente negativo di Piazza Affari, che si muove in linea con gli altri listini europei: l’indice Ftse Mib cede lo 0,7%, con le banche tendenzialmente deboli.
Nel listino principale è partita in calo Tim che scende dell’1,5% anche dopo l’ufficializzazione dell’accordo tra la concorrente Iliad e Open fiber sulla rete fissa. Tra i finanziari, Banco Bpm e Unicredit scendono dell’1,6%, con Ubi in calo dell’1,4% a 3,14 euro e Intesa in ribasso dell’1,2% a quota 1,76. Vendite anche su Eni (-1,2%) che accusa le incertezze del prezzo del petrolio, cauta Enel (-0,4%). In rialzo di due punti percentuali Diasorin dopo il lancio del test Simplexa per l’influenza di tipo A e B.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa resta debole dopo stime Pil, Milano tiene
In Piazza Affari recuperano banche ed Eni, Tim scende con Inwit
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
07 luglio 2020
10:17
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le stime del prodotto interno lordo dell’Europa fortemente intaccate dall’emergenza Covid non hanno mosso le Borse europee, che restano lievemente negative con Milano che fa meglio degli altri listini: Francoforte e Londra scendono dello 0,8%, Parigi dello 0,6% mentre in Piazza Affari l’indice Ftse Mib ondeggia di qualche frazione attorno alla parità.
Tra i titoli principali di Milano, Tim cede l’1,8% a 0,35 euro, Inwit l’1,3%, con Atlantia in calo di circa un punto percentuale. Migliorano le banche: Ubi cede lo 0,5%, Unicredit è piatta con Generali e Intesa, Mediobanca sale di mezzo punto con Fca. Eni recupera e si muove attorno alla parità, Fca cresce dell’1%, Diasorin sale del 2% dopo il lancio del test Simplexa.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Ocse: disoccupazione tocca livelli record a fine 2020
Media Paesi Ocse al 9,4%. Comincerà a diminuire solo dal 2021
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
07 luglio 2020
11:46
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La disoccupazione nei Paesi Ocse raggiungerà un livello record, al 9,4%, entro la fine del 2020 (quarto trimestre) e inizierà a diminuire solo nel 2021: è quanto scrive l’Ocse, l’organizzazione internazionale per lo sviluppo e la cooperazione economica con sede a Parigi, nelle Prospettive sull’Occupazione 2020.
L’Italia deve “agire rapidamente per aiutare i propri giovani a mantenere un legame con il mercato del lavoro, per esempio riprendendo e rinnovando significativamente il programma Garanzia giovani”, scrive l’Ocse nelle Prospettive sull’Occupazione 2020. Tra l’altro, per l’Ocse, “incentivi all’assunzione, concentrati sui gruppi più vulnerabili, possono contribuire a promuovere la creazione di nuovi posti di lavoro”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Ocse:disoccupazione Italia al 12,4% a fine 2020, poi cala
All’11% nel 2021. ‘Bruciati quattro anni di lenti miglioramenti’
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
07 luglio 2020
11:47
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La disoccupazione dell’Italia, che a febbraio 2020 era ancora ben al di sopra del livello pre-crisi 2008, dovrebbe raggiungere il 12,4% a fine 2020, “cancellando quattro anni di lenti miglioramenti”: è quanto scrive l’Ocse nella scheda consacrata all’Italia delle Prospettive sull’Occupazione 2020 presentate oggi a Parigi. “Se la pandemia sarà tenuta sotto controllo – prosegue l’organismo- la disoccupazione dovrebbe, poi, scendere gradualmente all’11% entro la fine del 2021, comunque ben al di sopra del livello pre-crisi”.
L’Italia, avverte l’Ocse, deve “agire rapidamente per aiutare i propri giovani a mantenere un legame con il mercato del lavoro, per esempio riprendendo e rinnovando significativamente il programma Garanzia giovani”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Istat: oltre un’azienda su 3 rischia chiusura per Covid
In pericolo il 40,6% delle micro imprese e il 18,8% delle grandi. Oltre 6 alberghi e ristoranti su 10 potrebbero chiudere
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
07 luglio 2020
22:25
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“L’impatto della crisi sulle imprese è stato di intensità e rapidità straordinarie, determinando seri rischi per la sopravvivenza: il 38,8% delle imprese italiane (pari al 28,8% dell’occupazione, circa 3,6 milioni di addetti) ha denunciato l’esistenza di fattori economici e organizzativi che ne mettono a rischio la sopravvivenza nel corso dell’anno”.
Lo comunica l’Istat in un’indagine sulle imprese sopra i 3 addetti. Il pericolo di chiudere è più altro tra le micro imprese (40,6%) e la piccole (33,5%) ma è “significativo” anche tra le medie (22,4%) e le grandi (18,8%).
Oltre sei alberghi e ristoranti su dieci rischiano la chiusura entro un anno a seguito dell’emergenza Coronavirus mettendo in pericolo oltre 800 mila posti di lavoro. Un’indagine dell’Istat indica che denunciano l’esistenza di fattori economici e organizzativi che ne mettono a rischio la sopravvivenza il 65,2% delle imprese di alloggio e ristorazione (19,6 miliardi di euro di valore aggiunto). A queste si aggiungono il 61,5% delle aziende dello sport, cultura e intrattenimento (con 3,4 miliardi di euro di valore aggiunto e circa 700 mila addetti).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Bankitalia: indagine, colpito il reddito di metà della popolazione
Impatto del lockdown più severo per i lavoratori autonomi. Un terzo delle famiglie ha riserve per soli 3 mesi, 40% delle famiglie in difficoltà con il mutuo
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
08 luglio 2020
09:07
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“Oltre la metà della popolazione dichiara di aver subito una contrazione nel reddito familiare, in seguito alle misure adottate per il contenimento dell’epidemia. L’impatto è stato particolarmente severo per i lavoratori indipendenti”. E’ quanto emerge dall’indagine straordinaria sulle famiglie italiane (Isf) condotta fra aprile e maggio dalla Banca d’Italia per raccogliere informazioni sulla situazione economica e sulle aspettative delle famiglie durante la crisi legata alla pandemia di Covid-19.
“Più di un terzo” degli intervistati nell’indagine straordinaria della Banca d’Italia sulle famiglie “dichiara di disporre di risorse finanziarie liquide sufficienti per meno di 3 mesi a coprire le spese per consumi essenziali della famiglia in assenza di altre entrate, un periodo compatibile con la durata del lockdown legato all’emergenza Covid-19”. Secondo l’indagine “questa quota supera il 50 per cento per i disoccupati e per i lavoratori dipendenti con contratto a termine. Poco meno di un quinto dei lavoratori indipendenti e dei lavoratori dipendenti con contratto a termine si trova in questa condizione e contemporaneamente ha subito una riduzione di oltre il 50 per cento del reddito familiare nei primi due mesi della emergenza sanitaria”.
Quasi il 40 per cento degli individui indebitati dichiara di avere difficoltà nel sostenere le rate del mutuo a causa della crisi; la quota è più elevata nel Centro e nel Mezzogiorno. “Solo un terzo di chi è in difficoltà con il pagamento delle rate del mutuo ha fatto ricorso o intende far ricorso alla moratoria mutui. Fra coloro che hanno un finanziamento per credito al consumo la percentuale di individui in difficoltà con il pagamento della rata è del 34 per cento”.
Niente vacanza per quasi un terzo della famiglie. Dall’indagine straordinaria della Banca d’Italia emerge inoltre che circa il 30% cento della popolazione dichiara di non potersi permettere di andare in vacanza la prossima estate e quasi il 60 per cento ritiene che anche quando l’epidemia sarà terminata le proprie spese per viaggi, vacanze, ristoranti, cinema e teatri saranno comunque inferiori a quelle pre-crisi.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa scivola (Londra -1,4%), Milano cauta
Limate Intesa e Unicredit, negativa Ubi, debole Tim
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
07 luglio 2020
12:21
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
I mercati azionari europei guardano alla boa di metà giornata ampliando il calo dell’avvio: Londra e Francoforte cedono l’1,4%, Madrid l’1,3%, con Parigi che scende dell’1,2%. Tiene invece Milano, anche sull’allentamento della tensione per i titoli di Stato italiani, con l’indice Ftse Mib limato dello 0,3%.
In Piazza Affari, in particolare, restano solidi Diasorin (+1,8%) e Prysmian (+1,4%), con Intesa e Unicredit che perdono meno di un punto percentuale. Più debole Ubi banca (-1,3%) e soprattutto Tim, che cede oltre il 2% dopo l’ufficializzazione dello sbarco di Iliad con Open fiber sulla rete fissa.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Commercio: frena crescita Gdo, vendite +0,3% in giugno
Nielsen, Centro Italia accusa mancanza turismo, bene il Sud
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
07 luglio 2020
13:34
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Tra il 25 maggio e il 28 giugno è rallentata la crescita per le vendite della grande distribuzione rispetto al periodo di ‘lockdown’ e alle prime settimane di fase 2: +0,3% a parità di negozi. Lo affermano le rilevazioni della Nielsen, secondo le quali a registrare una crescita maggiore è il Sud Italia (+1,1%), seguito da Nord Est e Nord Ovest (entrambi +0,8%). Il Centro mostra invece un trend negativo dell’1,3%, probabilmente influenzato da minori flussi turistici rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. “Dopo le vendite straordinarie registrate negli scorsi mesi iniziano a manifestarsi i primi segnali negativi – commenta Romolo de Camillis, Retailer dervice director di Nielsen Connect in Italia – riconducibili da una parte alla ripartenza del settore Ho.Re.Ca e dei consumi fuori casa che incide negativamente sul ‘retai’l, ma manca anche il contributo positivo al settore del turismo e delle vacanze. E l’accelerazione dei discount sottolinea la crescente esigenza di risparmio delle famiglie con ridotto potere di spesa”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa debole con dati Ue e futures Usa, Milano tiene
Ubi Banca cede 0,87%, Intesa lo 0,10%. A Francoforte giù Bayer
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
07 luglio 2020
13:55
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le borse europee sono deboli dietro ai futures Usa con Milano che galleggia. Rispetto alla vigilia il clima è mutato, complici il peggioramento delle stime della Commissione Ue sul Pil nell’eurozona (-8,7% quest’anno) e il dato tedesco sulla produzione industriale al di sotto delle stime. Londra cede l’1,24%, Francoforte l’1,1% con la Bayer sotto pressione (-6,6%) dopo che un giudice ha segnalato di essere dell’idea di rifiutare parte dell’accordo per chiudere il caso glifosato. Debole anche Parigi (-0,94%) mentre Piazza Affari fa meglio (+0,05%) grazie al sostegno di Prysmian (+2,48%), Moncler (-1,81%) e Diasorin (-1,77%), aiutata da nuovi test sui virus influenzali. Sul fronte opposto ci sono prese di profitto su Tim (-2,36%) e Inwit (-1,44%), nonché su Ubi: la banca perde lo 0,87% a 3,17 euro rispetto al valore implicito di 3,04674 euro previsto dall’Ops di Intesa (-0,10%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
E-commerce: nel 2020 vola a 22,7 miliardi in Italia (+26%)
Osservatorio PoliMi-Netcomm, +4,7 mld in un anno è record
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
07 luglio 2020
14:59
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Nel 2020 gli acquisti online dei consumatori italiani raggiungeranno il valore di 22,7 miliardi di euro (+26%) segnando la più alta crescita di sempre, pari a 4,7 miliardi in più in un anno. E’ quanto emerge dall’Osservatorio e-commerce B2c promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano e da Netcomm, il Consorzio del Commercio Elettronico Italiano.
L’effetto lockdown, “quando l’e-commerce ha rappresentato il principale motore di generazione dei consumi”, spinge i comparti emergenti che cresceranno sopra la media. Il food&grocery raggiungerà i 2,5 miliardi di euro (+56%), seguito da arredamento e home living a 2,3 miliardi (+30%), ma cresceranno anche i settori più maturi come informatica ed elettronica di consumo (6 miliardi, +18%), abbigliamento (3,9 miliardi, +21%) ed editoria (1,2 miliardi, +16%). Quest’anno l’incidenza dell’e-commerce sul totale delle vendite retail passerà dal 6% all’8%, dimostrando che “il commercio online è sempre più rilevante in Italia – osserva lo studio – nonostante continui a rappresentare una piccola parte degli acquisti complessivi”. In particolare gli acquisti da smartphone arrivano a rappresentare il 56% degli acquisti online totali raggiungendo i 12,8 miliardi di euro (+42% annuo).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Bankitalia: colpito reddito di metà della popolazione
Impatto più severo lockdown per lavoratori autonomi
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
07 luglio 2020
14:34
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“Oltre la metà della popolazione dichiara di aver subito una contrazione nel reddito familiare, in seguito alle misure adottate per il contenimento dell’epidemia. L’impatto è stato particolarmente severo per i lavoratori indipendenti”. E’ quanto emerge dall’indagine straordinaria sulle famiglie italiane (Isf) condotta fra aprile e maggio dalla Banca d’Italia per raccogliere informazioni sulla situazione economica e sulle aspettative delle famiglie durante la crisi legata alla pandemia di Covid-19.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Bankitalia: un terzo famiglie ha riserve per soli 3 mesi
Indagine su effetti Covid
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
07 luglio 2020
14:48
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“Più di un terzo” degli intervistati nell’indagine straordinaria della Banca d’Italia sulle famiglie “dichiara di disporre di risorse finanziarie liquide sufficienti per meno di 3 mesi a coprire le spese per consumi essenziali della famiglia in assenza di altre entrate, un periodo compatibile con la durata del lockdown legato all’emergenza Covid-19”. Secondo l’indagine “questa quota supera il 50 per cento per i disoccupati e per i lavoratori dipendenti con contratto a termine. Poco meno di un quinto dei lavoratori indipendenti e dei lavoratori dipendenti con contratto a termine si trova in questa condizione e contemporaneamente ha subito una riduzione di oltre il 50 per cento del reddito familiare nei primi due mesi della emergenza sanitaria”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Ponte Genova:Anac,non c’è stata piena collaborazione Aspi
Interlocuzione per ottenere informazioni fu molto faticosa
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
07 luglio 2020
15:25
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“Ci fu un’interlocuzione molto faticosa con Aspi per ottenere le informazioni. Non siamo abituati ad avere questo tipo di interferenze dalle amministrazioni. In vicende così la tempestività dello scambio di informazioni e’ essenziale. Anche in un’occasione cosi’ drammatica non c’e’ stata collaborazione piena di Autostrade per l’Italia”. Lo ha detto il presidente del’Anac, Francesco Merloni, parlando della vicenda del crollo del Ponte di Genova in audizione alla Commissione Lavori Pubblici del Senato sulle concessioni autostradali. Parlando dei concessionari Merloni aggiunge: “C’e’ da segnalare il comportamento in particolare di Aspi che e’ stata particolarmente resistente nel fare trasparenza”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Dadone, misuriamo e pubblichiamo i tempi delle pratiche Pa
Obiettivo è Pubblica amministrazione alleata della ripresa
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
07 luglio 2020
15:26
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
C’è “il dovere di misurazione e pubblicazione dei tempi di erogazione delle pratiche della Pubblica amministrazione”, per capire quanto gli uffici impiegano “a fornire una carta d’identità o la cig o la pensione d’invalidità”. Così la ministra della P.a, Fabiana Dadone, intervenendo in conferenza stampa sul decreto semplificazioni. I tempi di erogazione delle pratiche, ha spiegato, saranno pubblicati sui siti delle amministrazioni e parametrati a quelli previsti dalla legge.
L’ottica perseguita dal dl semplificazioni è quella di una “Pubblica amministrazione alleata di questa ripresa, non solo percepita come più semplice”, ha aggiunto.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Pisano, dal 28 febbraio tutti i servizi digitali sull’app Io
Avvio cloud nazionale per gestire servizi e dati strategici
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
07 luglio 2020
15:40
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“Dal 28 febbraio tutti i cittadini potranno accedere a tutti i servizi digitali attraverso Spid, l’identità digitale, o la carta di identità elettronica, attraverso un’unica applicazione ‘Io'”. Così la ministra dell’Innovazione e della digitalizzazione, Paola Pisano, nella conferenza stampa sul decreto semplificazioni, parlando della “semplificazione della vita dei cittadini. Nessuno resterà indietro”, ha detto sottolineando che i servizi digitali “devono essere resi accessibili per tutte le persone con disabilità”.
Quanto “alle infrastrutture cloud, che gestiscono i dati nel nostro Paese, nel decreto c’è una norma per razionalizzare 11 mila data center di 23 mila amministrazioni pubbliche, che rappresentano anche un aumento dei costi”. E, dunque, avere “un cloud nazionale” per gestire “servizi e dati strategici, significa preservare sicurezza, privacy e aumentare le competenze, tre variabili queste senza cui un Paese non è libero”, ha affermato Pisano. In questo modo, inoltre, ha sottolineato, “si dà anche più rapidità nello sviluppo dei sevizi digitali e grazie al cloud i dipendenti potranno anche lavorare da remoto”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Auto: Radoccia (Ey), ora misure forti, da lavoro a incentivi
Impatto Covid. In 3 mesi bloccati 70 mila occupati nel settore
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
07 luglio 2020
15:41
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“Dobbiamo mettere in campo misure forti”. Così la market leader di Ey, Stefania Radoccia, nel coso di ‘Italia riparte’, il digital talk, promosso dalla stessa Ey – con Cdp e Luiss Business School – sul “settore automotive post Covid-19. Impatti, filiera e nuove strategie di vendita”. In tre mesi è stata bloccata l’attività “di 70 ila dipendenti” del comparto, spiega Radoccia. Le previsioni contenute nello studio sul settore, al centro del dibattito, indicano una riduzione dei “ricavi dal 24 al 42% e della marginalità in termini aggregati , dai 4,9 miliardi a un massimo di 7,9 miliardi di euro”.
E’ quindi, sottolinea Radoccia, “un momento storico importante” per un settore “strategico”, che in Italia “vale 170 miliardi di euro, per 300 mila occupati”. Secondo Radoccia occorre “nel breve periodo sostenere l’occupazione, c’è la previsione di prorogare la cassa integrazione, ma occorre anche mettere su un sistema di politiche attive”. L’invito sta, dunque, nel puntare sulla formazione, oltre che agire sulla leva “degli incentivi alla rottamazione e allo smaltimento dello stock presente nei magazzini”. Nel lungo periodo sono necessari, poi, “fondi pubblici dedicati all’innovazione e investimenti privati, attraendoli anche dall’estero”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Auto: Montanino (Cdp), settore strategico anche per ricerca
Legati all’Ue. Pure la Germania non può fare a meno di noi
c
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
07 luglio 2020
15:41
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
L’industria automobilistica è “strategica” non solo per l’occupazione e la produzione ma anche perché è la filiera della manifattura in cui “si fa più ricerca”. Così il chief economist di Cdp, Andrea Montanino, nel corso di ‘Italia Riparte’ il digital talk, questa volta dedicato all’automotive, organizzato da Cassa depositi e prestiti con Ey e Luiss Business School.
Il Covid ha impattato sul comparto. “Un crollo di 20 milioni di veicoli” nella sola Ue passando dal 2019 a 2020, rimarca Montanino. “Noi italiani siamo quelli che subiamo di più le conseguenze della crisi per due ordini di ragioni: il blocco del mercato interno, con un calo delle vendite del 97-98% ad aprile, avendo i concessionari chiusi; e il legame con la Germania, visto il blocco delle esportazioni delle auto tedesche”.
Guardando alla ripresa, la connessione con il mercato Ue non va può letta in senso negativo: “è un bene e non penso che l’industria tedesca – dice il capo economista di Cdp – possa fare a meno del’Italia”, delle aziende italiane della componentistica, in particolare. Ma, prosegue Montanino, “è ora d fare un salto, pensiamo ai motori. E ce lo chiede anche la Germania”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Auto: Boccardelli (Luiss), agevolazioni e nuova mobilità
Cambiano gli stili di vita, verso città ‘smart’ e sostenibili
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
07 luglio 2020
16:00
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
E’ immaginabile che l’atteggiamento delle famiglie resti “prudente” di fronte all’acquisto di una nuova auto, anche adesso che la prima fase dell’emergenza Covid è passata. Così il direttore della Luiss Business School, Paolo Boccardelli, nel corso del digital talk ‘Italia Riparte’ organizzato insieme a Ey e Cdp, dedicato all’automotive.
Ecco che per Boccardelli sarebbero utili incentivi per il “rinnovo del parco veicoli”, guardano anche ai nuovi modelli, all’auto elettrica specialmente. E, aggiunge, sarebbe opportuno anche “snellire” lo stock di invenduto accumulato in questo periodo.
Il direttore della Luiss Business School invita a focalizzarsi su quella che è una svolta ormai sempre più concreta, verso il ‘green’ e la guida autonoma. Ma, avverte, non si può lasciare solo il privato a investire su questa frontiera. “È necessario – dice – realizzare un ulteriore passo in avanti nella collaborazione tra istituti di ricerca e operatori del mercato”.
Non solo, in parallelo cambiano anche gli stili di vita: “le città del futuro dovranno saper rivolgere uno sguardo attento alla mobilità sostenibile e intelligente”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa conferma calo con Wall Street, Milano -0,09%
Ftse Mib agganciato a 20.000 punti. Peggiora Tim
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
07 luglio 2020
16:17
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
I listini europei si confermano in flessione con l’avvio in calo di Wall Street. Milano, che alla vigilia ha riagganciato i 20.000 punti, resta agganciata alla soglia che non vedeva da quasi un mese (Ftse Mib -0,09% a 20.013 punti) sempre sostenuta da Diasorin (+2,22%), Moncler (+2,06%) e Prysmian (+1,69%). Si appesantisce intanto Tim (-2,97%) per i timori legati allo sbarco di un concorrente commercialmente aggressivo come Iliad nella telefonia fissa. In ordine sparso le banche con lo spread sceso a 164 punti e il rendimento del decennale a 1,21% mentre prosegue il collocamento al retail del Btp Futura.
Altrove la peggiore è Londra (-1,56%), seguita da Francoforte (-1,2%) e Parigi (-1%)
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Tokyo apre in calo (-0,64%)
Pesano chiusura Wall Street e ritiro TikTok da Hong Kong

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
08 luglio 2020
04:49
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Borsa di Tokyo ha aperto le contrattazioni in ribasso, in scia del calo in chiusura di Wall Street. L’indice di riferimento Nikkei 225 è sceso dello 0,64 per cento, 144,63 punti, a 22,470,06 nei primi scambi mentre l’indice Topix è sceso dello 0,43 percento (6,81 punti) a 1.564,90. Pesa il calo del 2,29% in apertura dei titoli del SoftBank Group, che ha investito nella società proprietaria del social TikTok, ritirato da Hong Kong e a rischio bando negli Stati Uniti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Petrolio: Wti in lieve calo a 40,56 dollari
Anche Brent in flessione ma resta sopra 43 dollari
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
08 luglio 2020
08:14
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il prezzo del petrolio è in lieve calo questa mattina dopo un report che segnala un aumento delle scorte di greggio americane. Il Wti perde lo 0,2% portandosi a 40,56 dollari al barile, mentre il Brent arretra dello 0,1% restando appena sopra i 43 dollari.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Cambi: euro poco mosso all’avvio, a 1,1267 dollari
Moneta unica vale 121,19 yen
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
08 luglio 2020
08:16
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Euro poco mosso questa mattina all’avvio dei mercati. La moneta unica segna 1,1267 rispetto al dollaro e 121,19 yen.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Francia: Istituto statistica prevede calo Pil del 9% in 2020
Stime migliori di governo e Banca centrale
Advertisement

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
08 luglio 2020
08:23
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il Pil francese subirà nel 2020 un contraccolpo del 9% come effetto della pandemia di coronavirus.
E’ quanto prevede l’Istituto di statistica francese Insee, con stime migliori rispetto a quelle del governo (-11%) e della Banca di Francia (-10%).
La previsione, spiega l’Istituto, è comunque soggetta ad un alto grado di incertezza e una seconda ondata di Covid 19 potrebbe peggiorare la situazione. VAI ALLA POLITICA VAI ALLA CRONACA

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Borsa: Asia contrastata con timori Covid, bene listini Cina
In calo futures su Europa e Usa, debole il petrolio, bene l’oro
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
08 luglio 2020
08:33
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Giornata incerta per le Borse asiatiche, con Tokyo (-0,8%), Seul (-0,2%) e Sydney (-1,5%) oggetto di prese di beneficio, Hong Kong cauta (+0,1%) e i listini cinesi di Shanghai (+1,3%) e Shenzhen (+1,5%) che allungano a sette il filotto di sedute consecutive chiuse in rialzo.
Gli investitori, dopo i rally messi a segno nelle scorse settimane dai mercati azionari, continuano a mantenere un atteggiamento prudente, in attesa di capire la capacità di reazione dell’economia mondiale al coronavirus. Negativi i future sia sull’Europa, con ribassi inferiori al punto percentuale per le principali Borse del Vecchio Continente, che su Wall Street (-0,2% il Dow Jones). Poco mosso il petrolio con il Wti in calo dello 0,5% a 40,4 dollari al barile e il Brent dello 0,4% a 42,88 dollari. L’oro sale di quasi l’1%, prossimo ai 1.800 dollari all’oncia e ai massimi dal 2011.
In una giornata scarica di dati macroeconomici, con l’eccezione di quelli dell’Aie sulle scorte di petrolio, l’attenzione degli investitori è concentrata sulle richieste di sussidi di disoccupazioni che verranno rese note domani, termometro della resistenza dell’economia a stelle e strisce al Covid-19.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Spread Btp-Bund apre stabile a 165 punti base
Rendimento del decennale italiano sotto l’1,2%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
08 luglio 2020
08:41
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Lo spread tra Btp e Bund apre stabile segnando 165 punti base. Il rendimento del titolo decennale italiano è poco sotto l’1,2% a 1,19%.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano apre in calo (-0,5%)
L’indice Ftse Mib scende a 19.913 punti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
08 luglio 2020
09:06
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Avvio in calo per Piazza Affari.
L’indice Ftse Mib ha iniziato le contrattazioni in ribasso dello 0,5% a 19.913 punti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa apre in calo, Parigi -0,77%
Francoforte cede 0,59% e Londra lo 0,45%

1591175144551
1591175143460

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
08 luglio 2020
09:17
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Avvio in calo per le Borse europee, con gli investitori che continuano a incassare i frutti del recente rally dei listini in attesa di misurare la capacità di reazione dell’economia mondiale alla pandemia di coronavirus. A Parigi l’indice Cac 40 cede lo 0,77% a 5.004 punti, a Francoforte il Dax arretra dello 0,59% a 12.542 punti e Londra dello 0,45% a 6.162 punti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano piatta, recupera Tim, male Banca Generali
Bene Unipol e Snam, deboli Eni e Moncler, appaiate Intesa-Ubi
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
08 luglio 2020
09:38
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Piazza Affari si muove attorno alla parità dopo un avvio debole, spinta dal recupero di Tim (+1,15%), scivolata ieri dopo la notizia dell’ingresso di Iliad nella telefonia fissa, Unipol (+0,6%), Snam (+0,6%) e Saipem (+0,6%), con gli investitori che preferiscono puntare sulle utility, Hera in testa (+0,7%), e sul risparmio gestito, dove si muove bene Azimut (+0,5%). Soffre invece banca Generali (-3%), dopo l’inchiesta del Financial Times secondo cui la società di gestione del risparmio avrebbe acquistato bond cartolarizzati legati all” ‘ndrangheta. Debole Eni (-0,6%) con il petrolio, giù Moncler (-0,9%), Leonardo (-0,7%), Cnh (-0,7%) e Campari (-0,6%). Appaiate Intesa (-0,07%) e Ubi (-0,13%) mentre prosegue il botta e risposta sull’ops di Ca’ de Sass.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Ponte Genova: De Micheli, sarà gestito da Aspi
Scritto a Bucci, va a concessionario, oggi è Autostrade
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
08 luglio 2020
10:03
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“Confermo che il nuove Ponte Morandi sarà gestito da Autostrade. Ho scritto io la lettera al sindaco Bucci. La gestione va al concessionario, che oggi è Aspi ma sulla vicenda c’è ancora l’ipotesi di revoca”. Lo ha detto la ministra delle Infrastrutture Paola De Micheli a Radio 24 Mattino, come riportato anche da un tweet della trasmissione.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa recupera con future Usa ma resta incerta
Vendite su banche, acquisti su alimentari. Oro a 1.800 dollari
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
08 luglio 2020
11:26
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le Borse europee riducono le perdite della prima parte della giornata, in scia al passaggio in positivo dei future su Wall Street. Sui listini del Vecchio Continente prevale comunque l’incertezza, messa in luce dai rialzi frazionali di Londra (+0,1%) e Francoforte (+0,2%) e dai cali di Milano (-0,3%), Parigi (-0,2%) e Madrid (-1,1%). Gli investitori restano alla finestra in attesa di misurare la capacità di reazione delle economie alla pandemia. In questo contesto l’oro tocca i 1.800 dollari all’oncia mentre il petrolio è poco mosso in attesa dei dati dell’Aie sulle scorte.
Sui listini europei vanno male le banche (-1,2% l’indice Stoxx di settore) e l’energia (-0,5%). Tra i tecnologici crolla Nokja (-7%) sui timori, espressi da Jp Morgan, che possa perdere il suo primo cliente Verizon mentre si registrano acquisti su alimentari e bevande (+0,7%). A Piazza Affari soffre Banca Generali (-2,8%), in scia all’inchiesta del Financial Times su alcune cartolarizzazioni servite a riciclare proventi della ‘ndrangheta finite in portafoglio alla società di gestione del risparmio del Leone.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano negativa (-0,6%) con banche e auto, su Snam
Male Banca Generali, deboli petroliferi, Moncler e Atlantia
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
08 luglio 2020
12:33
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Negativa Piazza Affari (-0,6%) a fine mattina, con lo spread Btp-Bund a 165 e le banche in rosso, da Banco Bpm (-1,1%) a Unicredit (-0,7%) e Intesa (-0,9%), mentre continua il periodo di offerta dell’Ops su Ubi (-0,5%). Tonfo di Banca Generali (-3,3%) , dopo l’inchiesta del Financial Times secondo cui la società di gestione del risparmio avrebbe acquistato bond cartolarizzati legati alla ‘ndrangheta.
Sofferenti Cnh (-2,1%), Exor (-1,4%) e Fca (-1,5%), mentre a Torino i sindacati in piazza chiedono che la città torni capitale dell’auto. Male nel lusso Moncler (-2,2%) e giù Leonardo (-1,9%), Atlantia (-1,6%) e Poste (-1,3%). Tra i petroliferi perdite soprattutto per Eni (-1,2%).
Piatta Tim (-0,03%), dopo un recupero seguito allo scivolone del giorno precedente in seguito alla notizia dell’ingresso di Iliad nella telefonia fissa.
Bene Snam (+1,3%) e Terna (+0,4%). Guadagna Diasorin (+0,9%), con nuovi test sui virus influenzali. Tengono Unipol (+0,5%) e Interpump (+0,3%).

Mondo tutte le notizie in tempo reale
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 7 minuti

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 19:59 DI MARTEDì 07 LUGLIO 2020

ALLE 09:02 DI MERCOLEDì 08 LUGLIO 2020

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Trump, ‘non sono d’accordo con Fauci’
‘Usa un buon posto, se avessi ascoltato esperti staremmo peggio’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
07 luglio 2020
19:59
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Nel nostro Paese siamo in un buon posto, non sono d’accordo con lui”: così Donald Trump, in una intervista replica alle parole del virologo Anthony Fauci che ha suonato l’ennesimo allarme coronavirus per gli Usa. “Il dottor Fauci aveva detto non indossate le mascherine e ora dice di indossarle, e aveva detto di non chiudere alla Cina mentre io l’ho fatto ugualmente. Non ho ascoltato i miei esperti e ho vietato l’ingresso alla Cina. Se non l’avessi fatto – ha aggiunto il presidente americano – oggi staremmo peggio. E invece abbiamo fatto un buon lavoro”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Trump avvisa l’Onu, Usa via dall’Oms nel luglio 2021
Inviata la lettera di notifica. Biden: ‘Usa nell’Oms al mio primo giorno di presidenza’
e
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
07 luglio 2020
23:55
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ora è ufficiale: gli Stati Uniti si ritirano dall’Organizzazione mondiale della sanità. La lettera di notifica è stata inviata dall’amministrazione Trump al Palazzo di Vetro delle Nazioni Unite. La decisione pero’ entrera’ in vigore il 6 luglio del 2021, visto l’obbligo di preavviso un anno prima. Nel frattempo gli Stati Uniti dovranno onorare tutti gli impegni per l’anno in corso, compresi gli obblighi finanziari. Non e’ dunque detto che l’uscita degli Usa dall’Oms si concretizzi davvero, viste le elezioni presidenziali americane del prossimo 3 novembre che potrebbero non rivedere una conferma di Donald Trump.
L’eventuale entrata in vigore del ritiro Usa il prossimo anno, comunque, per il momento non intacca l’operativita’ dell’Oms nel pieno della lotta al coronavirus, con 11,6 milioni di contagi e mezzo milione di morti in tutto il mondo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Gli Stati Uniti si uniranno di nuovo all’Oms nel primo giorno della mia presidenza”, ha detto il candidato democratico alla Casa Bianca, Joe Biden, condannando la decisione dell’amministrazione Trump che ha notificato all’Onu l’uscita degli Usa dall’organizzazione internazionale.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Bolsonaro positivo al test sul Coronavirus
Lo ha reso noto lui stesso parlando in diretta a Tv Brasil dal Palacio da Alvorada, sua residenza ufficiale a Brasilia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
07 luglio 2020
22:19
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente brasiliano, Jair Bolsonaro, è risultato positivo al test sul Covid-19: lo ha reso noto lui stesso parlando in diretta a Tv Brasil dal Palacio da Alvorada, sua residenza ufficiale a Brasilia.
Il Brasile ha raggiunto questo martedì 1.668.589 casi confermati di coronavirus: lo rendono noto il Consiglio nazionale dei segretari sanitari (Conass) e il ministero della Sanità brasiliano. In base ai nuovi dati, nelle ultime 24 ore ci sono stati ulteriori 45.305 contagi e 1.254 decessi. Il totale delle vittime dall’inizio della pandemia è così salito a 66.741. Il tasso di letalità (ovvero la percentuale di decessi rispetto al numero di malati) è pari al 4% e quello di mortalità di 31,8 persone ogni 100 mila abitanti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
America Latina, superati i 3 mln di casi
Più della metà in Brasile. Bilancio Afp include anche Caraibi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MONTEVIDEO
08 luglio 2020
01:48
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Hanno superato i tre milioni i casi di Covid-19 registrati in America Latina e nei Caraibi dall’inizio dell’epidemia. Di questi, secondo un rapporto stilato da Afp sulla base di dati provenienti da fonti ufficiali, più della metà riguardano il Brasile, dove il virus ha ucciso oltre 66.000 persone. I contagi confermati tra continente e Caraibi sono 3.023.813, e i decessi dovuti al coronavirus nella regione, attuale epicentro della pandemia, 139.999.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa, 60 mila contagi in 24 ore
Nuovo record giornaliero secondo Johns Hopkins
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
08 luglio 2020
03:44
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ancora un nuovo record di casi di contagio negli Stati Uniti: 60.209 nelle ultime 24 ore secondo i dati della Johns Hopkins University. In totale i casi di contagio in Usa sono oramai quasi tre milioni: 2.991.351, per l’esattezza. Le vittime dall’inizio della pandemia sono 131.362.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Scontri nella notte a Belgrado
Misure anti Covid-19 accendono protesta antigovernativa
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
08 luglio 2020
03:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
A Belgrado nella notte c’è stata guerriglia urbana fra dimostranti antigovernativi e polizia nei dintorni del Parlamento. Le proteste hanno avuto inizio poco dopo la conferenza stampa nella quale il presidente Aleksandar Vucic ha annunciato nuove misure restrittive a Belgrado per contenere una rinnovata ondata di contagi e decessi per il coronavirus: il coprifuoco per tutto il prossimo fine settimana e il divieto di raduno con più di cinque persone al chiuso e all’aperto. La manifestazione si è trasformata in una protesta violenta contro il governo e il presidente, accusati di cattiva gestione dell’emergenza sanitaria e di proseguire con una politica autoritaria e di controllo sui mezzi di informazione. A tarda notte la piazza si è placata ma resta tensione intorno agli edifici istituzionali.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa 2020, Biden vince in New Jersey
E in Delaware, vittoria schiacciante su Bernie Sanders
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
08 luglio 2020
03:54
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Joe Biden, candidato democratico alla Casa Bianca, ha vinto le primarie in New Jersey con l’88,5% delle preferenze su Bernie Sanders e nel suo Delaware col 90,4% delle preferenze. Biden ha rappresentato questo ultimo Stato per ben 36 anni in Senato.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Trump, ‘tasso mortalità sceso di dieci volte’
Scrive il presidente Usa in un tweet
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
08 luglio 2020
07:19
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Il tasso di mortalità è sceso di dieci volte!”: lo ha twittato il presidente americano Donald Trump riferendosi ai decessi provocati negli Usa dal coronavirus.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Trump ha ritirato gli Stati Uniti dall’Oms
La decisione comunicata all’Onu entrerà in vigore i 6/07 2021
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
08 luglio 2020
07:29
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gli Stati Uniti si sono ritirati formalmente dall’Organizzazione mondiale della sanità.
La lettera di notifica è stata inviata dall’amministrazione Trump al Palazzo di Vetro delle Nazioni Unite.
La decisione però entrerà in vigore il 6 luglio del 2021, visto l’obbligo di preavviso un anno prima. Nel frattempo gli Stati Uniti dovranno onorare tutti gli impegni per l’anno in corso, compresi gli obblighi finanziari.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Non e’ dunque detto che l’uscita degli Usa dall’Oms si concretizzi davvero, viste le elezioni presidenziali americane del prossimo 3 novembre che potrebbero non rivedere una conferma di Donald Trump.
Ma il tycoon, proprio in chiave elettorale, ha intanto dato seguito a quanto aveva minacciato e promesso già da aprile, dopo settimane e settimane di polemiche con i vertici dell’organizzazione internazionale accusati di essere troppo filo-cinesi e di non aver dato un tempestivo allarme sulla pandemia proprio per coprire le responsabilità di Pechino.
L’eventuale entrata in vigore del ritiro Usa il prossimo anno, comunque, per il momento non intacca l’operativita’ dell’Oms nel pieno della lotta al coronavirus, con 11,6 milioni di contagi e mezzo milione di morti in tutto il mondo. Del resto se venissero meno i fondi Usa per l’agenzia dell’Onu sarebbero guai seri, visto che Washington contribuisce con circa 553 milioni di dollari sui 6 miliardi di dollari del bilancio 2019-2020.
La decisione dell’amministrazione Usa nel pieno di una pandemia e di una grande crisi soprattutto in America e’ stata definita al Palazzo di Vetro “miope, inutile e pericolosa”, “una delle decisioni presidenziali piu’ disastrose della storia recente”. In Usa i contagi sono quasi tre milioni di cui oltre 55 mila nuovi casi nella giornata di lunedi’. I morti sono oltre 130 mila.
Il governo federale ha quindi annunciato che pagherà 1,6 miliardi di dollari al produttore di vaccini Novavax per accelerare lo sviluppo di 100 milioni di dosi di vaccino contro il coronavirus entro l’inizio del 2021. A renderlo noto è stata la società del Maryland che finora non ha mai portato un prodotto nel mercato. Si tratta dell’accordo più grosso fatto finora dal governo Usa con un’azienda nell’Operation Warp Speed, l’operazione per rendere disponibili al più presto vaccini e cure contro il Covid-19.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Brasile, Bolsonaro positivo al test
Lo ha reso noto lo stesso presidente parlando in diretta tv
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
08 luglio 2020
07:48
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente brasiliano, Jair Bolsonaro, è risultato positivo al test sul Covid-19: lo ha reso noto lui stesso parlando in diretta a Tv Brasil dal Palacio da Alvorada, sua residenza ufficiale a Brasilia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Hong Kong: Lam, Ufficio sicurezza è ‘momento storico’
Governatrice inaugura sede prevista da legge imposta da Pechino
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
08 luglio 2020
08:04
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’apertura a Hong Kong dell’Ufficio per la tutela della sicurezza nazionale del governo centrale del popolo rappresenta “un momento storico”, parte degli sforzi per proteggere la sicurezza nazionale.
“La cerimonia d’inaugurazione di oggi è un momento storico perché stiamo assistendo a un’altra pietra miliare nell’istituzione di un solido sistema legale e di un meccanismo applicativo per mantenere la sicurezza nazionale a Hong Kong”, ha detto la governatrice Carrie Lam, nel discorso inaugurale dell’Ufficio previsto dalla nuova legge sulla sicurezza nazionale imposta da Pechino.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Messico, 6.258 casi in 24 ore
Il bilancio dei contagi sale a 268.008, i morti sono 32.014
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
08 luglio 2020
08:33
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Messico ha registrato ieri altri 6.258 casi di coronavirus e ulteriori 895 decessi legati alla malattia: lo ha reso noto il ministero della Sanità, secondo quanto riporta la Cnn. I nuovi dati portano il bilancio complessivo dei contagi a quota 268.008 e quello dei morti a quota 32.014, pari al quinto livello più alto nel mondo.
Secondo un calcolo della Cnn, dal primo giugno a oggi i casi di coronavirus ed i decessi sono aumentati nel Paese rispettivamente del 180% e del 206%.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus:in America Latina superati i 3 mln di casi
Più della metà in Brasile. Bilancio Afp include anche Caraibi.Record casi Usa, oltre 60 mila in 24 ore
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
08 luglio 2020
08:39
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
AMERICA LATINA – Hanno superato i tre milioni i casi di Covid-19 registrati in America Latina e nei Caraibi dall’inizio dell’epidemia. Di questi, secondo un rapporto stilato da Afp sulla base di dati provenienti da fonti ufficiali, più della metà riguardano il Brasile, dove il virus ha ucciso oltre 66.000 persone. I contagi confermati tra continente e Caraibi sono 3.023.813, e i decessi dovuti al coronavirus nella regione, attuale epicentro della pandemia, 139.999.
USA – Hanno superato i tre milioni i casi di Covid-19 registrati in America Latina e nei Caraibi dall’inizio dell’epidemia. Di questi, secondo un rapporto stilato da Afp sulla base di dati provenienti da fonti ufficiali, più della metà riguardano il Brasile, dove il virus ha ucciso oltre 66.000 persone. I contagi confermati tra continente e Caraibi sono 3.023.813, e i decessi dovuti al coronavirus nella regione, attuale epicentro della pandemia, 139.999.In totale i casi di contagio in Usa sono oramai quasi tre milioni: 2.991.351. Le vittime dall’inizio della pandemia sono 131.362.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Corea Nord: Usa, mai chiesto un incontro con Pyongyang
Biegun in visita a Seul, ‘eliminare armi nucleari da penisola’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
08 luglio 2020
08:41
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gli Usa non hanno chiesto incontri con la Corea del Nord ribadendo l’impegno dell’amministrazione Trump a eliminare le armi nucleari dalla penisola coreana.
Il sottosegretario di Stato Stephen Biegun ha detto di aver “visto alcuni commenti di stampa secondo cui i nordcoreani non sono pronti a incontrarmi in questa visita. E’ un po’ strano perché non abbiamo chiesto un incontro coi nordcoreani”.
Biegun, che ha in carico il dossier dei rapporti con il Nord, ha visto nella sua prima visita a Seul in 7 mesi il ministro degli Esteri Kang Kyung-wha e l’inviato sul nucleare Lee Do-hoon. VAI ALLA POLITICA

Mondo tutte le notizie in tempo reale - sempre aggiornate
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 24 minuti

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 08:32 ALLE 19:59 DI MARTEDì 07 LUGLIO 2020

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Bolivia: Procura chiede arresto di Morales per terrorismo
Per l’ex presidente l’accusa è ‘illegale’ e ‘incostituzionale’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LA PAZ
07 luglio 2020
08:32
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Procura generale della Bolivia ha formalizzato nei confronti dell’ex presidente Evo Morales una accusa di “terrorismo e finanziamento del terrorismo”, chiedendone l’arresto.
La vicenda riguarda una presunta telefonata fatta da Morales ad un dirigente ‘cocalero’ dal Messico, Paese dove si era rifugiato nel 2019 dopo essersi dimesso dalla sua carica, in cui avrebbe chiesto di organizzare, nel quadro di conflitto con il governo transitorio al potere, un blocco della distribuzione di prodotti alimentari alle città capoluogo delle province boliviane.
Da Buenos Aires, dove si trova attualmente in esilio, l’ex capo dello Stato leader del Movimento al socialismo (Mas), favorito nelle elezioni del possimo 6 settembre, ha reagito via Twitter respingendo le accuse, definite “illegali” e “incostituzionali”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Bolsonaro fa il test, risultato in giornata
Il capo di Stato aveva rivelato di avere sintomi della malattia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRASILIA
07 luglio 2020
08:46
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente del Brasile, Jair Bolsonaro, si è sottoposto ai test per scoprire se ha contratto il nuovo coronavirus: lo ha comunicato il suo governo in una nota, dopo che lo stesso capo dello Stato aveva rivelato di aver presentato i sintomi della malattia, tra cui 38 di febbre. “Il presidente Jair Bolsonaro ha effettuato i test per il Covid-19 in un ospedale di Brasilia nella notte di oggi, 6 luglio”, si legge nella nota del ministero delle Comunicazioni. “Il risultato uscirà martedì 7 luglio. Il presidente presenta, in questo momento, un buono stato di salute ed è a casa sua”, conclude la nota. Secondo i media locali, il risultato dovrebbe essere pronto attorno alle 12 orario di Brasilia (le 17 in Italia).
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Guatemala: arrestati 2 figli ex presidente Panama Martinelli
Su richiesta degli Usa, con l’accusa di riciclaggio
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
CITTA’ DEL GUATEMALA
07 luglio 2020
11:33
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La polizia del Guatemala ha arrestato ieri Ricardo Alberto e Luis Enrique Martinelli Linares, figli dell’ex presidente di Panama, Ricardo Martinelli, nell’ambito di una richiesta di cattura a fini di estradizione per l’accusa di riciclaggio presentata all’Interpol dagli Stati Uniti. Lo scrive oggi il quotidiano La Prensa di Città di Panama.
In un comunicato, la polizia guatemalteca ha confermato l’arresto dei due nell’aeroporto La Aurora, poco prima del loro imbarco su un volo umanitario presumibilmente diretto verso El Salvador, aggiungendo che i detenuti sono già stati presentati alla magistratura che dovrà decidere se accedere o meno alla richiesta di estradizione.
Il portavoce della polizia, Edwin Monroy, ha aggiunto che “Ricardo Alberto, 40 anni, e Luis Enrique, di 38, al momento dell’identificazione hanno esibito passaporti che li accreditavano come membri del Parlamento centroamericano (Parlacen) che ha sede in Guatemala, e hanno assicurato di avere la doppia nazionalità italiana e panamense”.
I due figli dell’ex capo dello Stato di Panama hanno risieduto negli ultimi cinque anni negli Stati Uniti. Nel 2018 le autorità migratorie statunitensi li arrestarono indicando che, seppure il loro ingresso negli Usa era stato legale, non avevano però più un visto valido.
Per 15 giorni furono mantenuti in stato di detenzione in una struttura utilizzata per le migrazioni illegali nella regione delle Everglades della Florida, che riuscirono a lasciare pagando ciascuno una cauzione di un milione di dollari.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Iran: esplosione in fabbrica, 2 morti e 3 feriti
Dopo incidenti dei giorni scorsi con sospetti di sabotaggi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEHERAN
07 luglio 2020
11:40
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Almeno due persone sono morte e altre tre sono rimaste ferite in un’esplosione avvenuta in una fabbrica in Iran a Baghershahr, a sud di Teheran. Lo ha reso noto l’ufficio del governatore locale, secondo cui “l’esplosione, che ha terrorizzato la popolazione nell’area, è stata causata da un riempimento improprio di bombole d’ossigeno e ha danneggiato la fabbrica di Sepahan Boresh e distrutto le mura della vicina fabbrica Saipa Press”.
Si tratta dell’ultimo di una serie di incidenti simili che hanno colpito diverse province della Repubblica islamica, tra cui alcuni siti legati al programma nucleare, suscitando sospetti circa possibili sabotaggi da parte di Paesi stranieri, in particolare Israele, finora sempre negati da Teheran. Secondo le autorità, problemi tecnici sarebbero stati all’origine anche di altri due incidenti delle ultime ore: un incendio in cui è morto un volontario 31enne nella foresta di Mamasani, nella provincia sudoccidentale di Fars, e una fuga di clorina che ha intossicato 70 persone nella provincia occidentale del Khuzestan.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: 564 nuovi casi in Ucraina, 49.607 in totale
21 decessi in 24 ore, il totale sale a 1.283
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
07 luglio 2020
11:43
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sono 564 i nuovi casi di Covid-19 registrati in Ucraina nelle ultime 24 ore, che fanno salire a 49.607 il totale dei contagi dall’inizio dell’epidemia. Nel corso dell’ultima giornata si registrano 21 decessi, mentre le vittime del nuovo virus nella repubblica ex sovietica sono ufficialmente 1.283. I guariti sono 490 nel corso dell’ultima giornata e 22.193 in totale. Lo ha fatto sapere il ministro della Salute di Kiev, Maksim Stepanov, ripreso dal Kyiv Post, leggendo stamane i dati aggiornati dell’epidemia in Ucraina. La regione con il maggior numero di nuovi contagi giornalieri, 144, è quella di Leopoli, nell’ovest del Paese. I nuovi contagi nella capitale, Kiev, sono 63.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Israele, oltre 1.000 casi in 24 ore
Si dimette direttore Sanità, troppo presto le riaperture
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEL AVIV
07 luglio 2020
11:49
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Non scende il numero dei casi di coronavirus in Israele: secondo il ministero della Sanità sono 1.057 le nuove infezioni registrate nelle ultime 24 ore, che portano il totale, dall’inizio della pandemia, a quota 31.186. Crescono anche le vittime: 4 i pazienti deceduti per un dato globale di 338.
Ieri il governo, a fronte della nuova ondata di casi, ha introdotto misure restrittive: tra cui la chiusura dei teatri, dei club, dei bar, delle palestre e delle piscine pubbliche. Nei ristoranti potranno sedersi 20 persone al massimo. Nei luoghi di preghiera il numero massimo di fedeli è stato fissato a 19.
Intanto si è dimesso il direttore della Sanità pubblica, Siegal Sadetzki, annunciando che lascerà anche il ministero.
“Nelle recenti settimane – ha scritto su Facebook – Israele ha preso una via pericolosa. I dati e l’attuale mappa della malattia lo testimoniano”. Secondo Sadetzki, che ha ammonito sulle ricadute future, il Paese ha rovinato il suo successo iniziale contro il coronavirus autorizzando le attività sociali troppo presto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Russia, 6.368 casi e 198 morti in 24 ore
Il totale dei contagi sale a 694.230, le vittime sono 10.494
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
07 luglio 2020
12:10
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In Russia nelle ultime 24 ore si sono registrati 6.368 nuovi casi di Covid-19 e 198 decessi provocati dal nuovo virus. Il totale dei contagi accertati dall’inizio dell’epidemia sale così a 694.230, mentre le vittime sono ora ufficialmente 10.494.
I guariti sono 9.551 nel corso dell’ultima giornata e 463.880 in tutto. Lo riporta il centro operativo russo anticoronavirus.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Iran, record di 200 morti in un giorno
Il bilancio delle vittime sale a 11.931, i casi sono 245 mila
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISTANBUL
07 luglio 2020
12:14
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nuovo record di vittime per il coronavirus in Iran. Nelle ultime 24 ore i decessi confermati sono 200, per un totale di 11.931 morti. I casi registrati salgono a 245.688, con 2.637 contagi in un giorno.
I ricoverati in terapia intensiva crescono a 3.270, mentre i guariti diventano 207.000. Lo ha riferito nel suo bollettino quotidiano la portavoce del ministero della Salute iraniano, Sima Sadat Lari.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cremlino, risponderemo a sanzioni personali di Londra
Varate in relazione al caso Magnitsky
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
07 luglio 2020
12:24
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Russia risponderà all’imposizione di sanzioni personali da parte del Regno Unito sul caso Magnitsky nella misura in cui ciò si addice agli interessi russi. Lo ha detto il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov. “Possiamo solo dispiacerci per questi passi poco amichevoli.
Naturalmente, il principio di reciprocità sarà applicato nella misura in cui si adatta agli interessi della Federazione Russa”, ha detto il portavoce, secondo quanto riporta la Tass.
Ieri il Regno Unito ha varato sanzioni contro 49 persone e organizzazioni nell’ambito di un nuovo meccanismo adottato per punire le violazioni dei diritti umani. Nella lista nera di persone e entità, i cui beni nel Regno Unito saranno congelati, ci sono in particolare 25 russi accusati di essere coinvolti nella morte dell’avvocato Sergei Magnitsky, detenuto nel 2009, e 20 sauditi sospettati di aver avuto un ruolo nell’assassinio del giornalista Jamal Khashoggi nel 2018 a Istanbul.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Oms monitora casi di peste bubbonica in Cina
Un nuovo contagio, dopo i due segnalati la settimana scorsa
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
07 luglio 2020
12:29
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Organizzazione mondiale della sanità ha dichiarato di stare monitorando un caso di peste bubbonica in Cina dopo essere stata informata dalle autorità di Pechino.
Un pastore nella regione della Mongolia interna settentrionale è risultato infetto nel fine settimana.
La scorsa settimana, altri due casi sono stati confermati nella provincia di Khovd. Si tratta di due persone che avevano mangiato carne di marmotta, secondo quanto riferito dall’agenzia di stampa cinese Xinhua.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Nigeria: uomini armati uccidono 15 agricoltori a nord-ovest
In circa 200 su motociclette li hanno circondati e giustiziati
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
KANO
07 luglio 2020
12:34
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Uomini armati hanno ucciso 15 agricoltori nello Stato di Katsina, a nord-ovest della Nigeria.
In circa 200 su motociclette hanno circondato gli agricoltori nel villaggio di Yargamji, a 25 chilometri dalla capitale omonima dello Stato, aprendo il fuoco contro di loro, come ha riferito il portavoce della polizia Gambo Isah.
Gli abitanti hanno confermato l’attacco, aggiungendo che gli assalitori si sono fermati ai campi di coltura fuori dal villaggio, dove è stato aperto il fuoco contro gli agricoltori.
Isah ha aggiunto che personale anti-terrorismo è stato mandato per “attaccare i banditi”.
Le comunità rurali di Katsina – di cui è originario il presidente della Nigeria Muhammadu Buhari – sono state ripetutamente attaccate da gruppi di ladri di bestiame e rapitori. Lo scorso mese, i banditi hanno ucciso 57 persone in blitz contro alcuni villaggi dello Stato.
I tentativi delle autorità locali di negoziare la pace con i gruppi criminali non hanno avuto successo. Ci sono stati anche raid aerei militari contro i campi dei banditi per far cessare le loro attività omicide, sia a Katsina sia nel vicino stato di Zamfara. Le bande, infatti, si accampano nella foresta di Rugu che si estende tra gli Stati di Katsina, Zamfara, Kaduna e Niger, e dalla quale sferrano i loro attacchi mortali.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Austria, rallenta la crescita dei casi
Solo 56 contagi nelle ultime 24 ore
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BOLZANO
07 luglio 2020
13:19
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Rallenta la crescita dei casi Covid in Austria dopo l’impennata dei giorni scorsi: ieri, per la prima volta dal 19 maggio, è stata superata la soglia dei mille con 1.012 casi ‘attivi’. Nelle ultime 24 ore si sono aggiunti però solo 56 contagi, mentre nello scorso fine settimana la crescita superava i 100 casi al giorno. Allo stesso tempo sono guarite 39 persone, un dato che porta i casi ‘attivi’ a quota 1.029 su un totale di 18.421 contagi, inclusi 706 morti.
I focolai si trovano soprattutto in Alta Austria. Nella periferia di Linz si registrano, infatti, 8,8 casi su 10.000 abitanti, ma nelle ultime 24 ore si sono aggiunti solo tre casi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Migranti: Seehofer, indegna mancanza solidarietà in Ue
Non lasciare da soli Italia, Spagna, Malta e Grecia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
07 luglio 2020
13:37
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Non possiamo risolvere questa situazione lasciando da soli Italia, Malta, Grecia e Spagna a gestire” il tema dei migranti. Così il ministro dell’Interno tedesco Horst Seehofer in occasione della riunione informale dei ministri dell’Interno Ue.
Il tema “della ricerca e dei salvataggi in mare” dei migranti continua a non esser regolato, ha aggiunto. “Ogni volta che c’è una nave sono pochi quelli pronti ad accoglierla e questa non è una situazione degna dell’Ue”. “L’Unione – ha spiegato – è anche una comunità di valori e tutti i paesi Ue devono mostrare solidarietà”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: India verso il lancio del vaccino il 15 agosto
Comunità scientifica scettica,troppo poco tempo per finire studi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
07 luglio 2020
14:01
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’India prevede di avere un vaccino contro il Covid-19 per il 15 agosto: l’informazione, contenuta in una lettera filtrata venerdì scorso attraverso Twitter, ha scatenato le critiche e lo scetticismo della comunità scientifica internazionale, secondo cui difficilmente potrebbero esserci i tempi necessari per la sperimentazione clinica.
L’Accademia Indiana delle Scienze definisce la decisione del governo “irragionevole e senza precedenti”, come riporta il sito della rivista Science.
La settimana scorsa il governo indiano ha dato a due aziende, Bharat Biotech e Zydus Cadila, l’autorizzazione a iniziare la fase I e II della sperimentazione clinica sui loro vaccini. La Bharat Biotech lavora con l’Istituto nazionale di virologia, che fa parte del Consiglio indiano della ricerca medica (Icmr). Ed è stato proprio il direttore generale dell’Icmr a rivelare la data del 15 agosto, in una lettera agli ospedali coinvolti negli studi clinici. “Si prevede di lanciare il vaccino per l’uso della salute pubblica dal 15 agosto 2020, dopo il completamento di tutti gli studi clinici”, scrive Balram Bhargava.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cambiamento climatico, sci d’acqua nell’Artico. ‘Giugno il mese più caldo di sempre’
L’allarme dal Parco del Pleistocene, in Siberia, in crisi per colpa del Covid-19
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
07 luglio 2020
15:36
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Qui la massima è stata 31 gradi. Non è inusuale. Ma per luglio, non per giugno”. Nikita Zimov è il direttore del Parco del Pleistocene, poliedrico esperimento scientifico oltre il circolo polare artico siberiano, a pochi chilometri dall’insediamento di Chersky. Vederlo fare sci d’acqua nel Kolyma, uno dei grandi fiumi russi che attraversa la Yakutia per sfociare nell’Oceano Artico fa effetto. “C’era troppo caldo, non si poteva fare altro”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Insomma, un anno dopo il nostro viaggio sul tetto del mondo, il Parco del Pleistocene e la stazione di ricerca NESS continuano ad essere una frontiera nella lotta contro il cambiamento climatico. Con una difficoltà in più (per non farsi mancare nulla). Esatto, il Covid-19.
“Contagi effettivi qui non ne abbiamo avuti”, spiega. “Ma il coronavirus sta avendo un impatto economico enorme sulla stazione di ricerca e sul parco. Quest’anno praticamente non avremo visitatori internazionali”. Ovvero la principale forma di reddito per il progetto di ricerca degli Zimov, padre e figlio. “Certo, possiamo contare sulle riserve dell’anno scorso. Poi abbiamo dei finanziamenti fissi. Ma temo mi toccherà vendere un appartamento a Novosibirsk e forse dar vie le mucche della Kalmukia”. Il che vuol dire ridurre l’efficicacia del Parco. La tesi degli Zimov – soprattutto papà Serghei, studioso visionario che già anni fa aveva predetto l’impatto devastante sul clima dato dallo scioglimento del permafrost – è che i grandi erbivori, come appunto esistevano nel Pleistocene, sono in grado di tenere sotto controllo le emissioni di gas serra attraverso il landscaping delle regioni artiche, invase dagli alberi solo con la moria della megafauna dovuta all’opera dell’homo sapiens. Animali alla mano, hanno ripopolato una vasta area del circolo polare artico. E i dati hanno confermato la teoria: nel Parco vi è meno dispersione di calore, il permafrost rimane più freddo e, in definitiva, il climate change si contiene. Tutto in modo naturale.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Parco però non riceve finanziamenti pubblici. Ogni cosa si basa sulla buona volontà degli Zimov. Dunque di Nikita. Che ne è la cinghia di trasmissione principale. “Nonostante tutto sto cercando di mantenere in piedi l’attività”, dice. “Sto pianificando una spedizione sull’isola di Wrangel quest’autunno per introdurre il bue muschiato. Recentemente sono tornato da Magadan, dove ho acquistato una nuova barca (usata in realtà) che secondo me può trasportare 6-7 esemplari da Wrangel al Parco”. Più grandi sono gli animali, infatti, meglio è. Una delle tante meraviglie del Parco è il possibile ritorno dei mammut. Grazie alla clonazione. Sembra fantascienza alla Jurassic Park ma invece c’è chi ci sta lavorando davvero: il genetista americano George Church. Che ha promesso agli Zimov i primi esemplari frutto del suo lavoro. “Quando la mia tecnologia è stata usata per leggere il DNA antico (Neanderthal e Mammut) intorno al 2006, ci è stato chiesto se potevamo ‘scrivere’ oltre che leggere”, spiega Church.  “Guardando le scelte di specie, il mammut sembrava il più adatto per gli effetti sulla ritenzione del carbonio: gli elfanti sono unici tra gli erbivori nell’abbattere gli alberi e permettere così all’erba di ritornare. Serghei Zimov e suo figlio Nikita sono stati pionieri nell’ideazione e nella realizzazione di questo progetto”.
I tempi, se tutto va bene, non saranno neppure bibblici. “Con i suini ci abbiamo messo cinque anni. Il progetto per gli elefanti resistenti al freddo sarà più lento perché il periodo di gestazione degli elefanti è di 22 mesi, invece di 4 mesi, e la maturità sessuale a 11-14 anni invece che sei mesi per i maiali. Quindi non sapremo quando. Ma probabilmente più di 2 anni alla prima pietra miliare embrionale e oltre 15 anni per verificare la vitalità della seconda generazione”. Il Parco del Pleistocene, nel mentre, attende. E prova a cercare nuove forme di sostentamento. Nikita ha lanciato recentemente una campagna su Patreon per trovare donatori. Con un certo successo, peraltro. Al momento infatti hanno aderito all’iniziativa 194 persone per un totale di 2.537 dollari al mese. “La maggior parte dei sostenitori Patreon sono abbonati a 5-10 dollari al mese. Solo una persona ha deciso di contribuire per più di 100 dollari al mese. Credo che la metà dei sostenitori provenga dall’Europa e l’altra metà dall’America”, spiega Nikita. “Naturalmente speravo in un maggior numero di abbonati ma la somma che stiamo raccogliendo al momento è già abbastanza buona. Non copre tutte le spese di gestione del Parco e naturalmente non aiuta a svilupparlo ma in questo anno difficile ogni aiuto è benvenuto”. è semplice: chi può, dia una mano. Tutto avviene in modo trasparente e tracciabile (Nikita è molto attivo sui social). Il tempo a nostra disposizione per rallentare il surriscaldamento del pianeta, a detta di tutti gli esperti, sta per scadere. E proprio nei giorni scorsi il capo del servizio meteorologico russo Roman Vilfand ha lanciato l’ennesimo allarme, rivelando che la Russia ha battuto tutti i record di calore nei primi sei mesi dell’anno – avvertendo anche che, nel mese di luglio, vi potranno essere dei “pericolosi eventi meteorologici”. Vilfand ha anche previsto un’estate rovente. “Con una probabilità del 99% sarà tra i cinque anni più caldi”, ha detto. Su, a Chersky, come ormai tutti gli anni i segnali non sono dei migliori. “Quest’inverno è stato OK in termini di temperatura e di quantità di neve”, assicura Nikita “Tuttavia abbiamo avuto la più prematrua rottura di ghiaccio sul fiume e giugno è stato probabilmente il mese più caldo di sempre. Ci sono stati circa 10 giorni di caldo senza precipitazioni, con due incendi boschivi in prossimità della stazione a causa della siccità. Il permafrost regge ancora. Ma è solo l’inizio dell’estate: vedremo cosa succederà in autunno”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: oltre 20.000 morti in India
I contagi salgono a quota 719.664
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
07 luglio 2020
14:24
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il bilancio dei morti provocati dal coronavirus in India ha superato oggi la soglia dei 20.000: è quanto emerge dal sito della Johns Hopkins University.
I dati dell’università americana indicano che nel Paese i decessi complessivi hanno raggiunto quota 20.159, a fronte di 719.664 casi confermati.
L’India ha superato ieri la Russia per numero di contagi ed è ora il terzo Paese al mondo più colpito dal virus dopo gli Stati Uniti (2.938.625) e il Brasile (1.623.284).
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Bolsonaro, ‘mi sento meglio, non ho più febbre’
Presidente ha usato clorochina. Attesa per risultato tampone
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
07 luglio 2020
14:26
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Mi sento molto meglio, anche la febbre è scesa”: lo ha detto al telefono con un reporter di Cnn Brasil il presidente del Brasile, Jair Bolsonaro, che si è nel frattempo sottoposto a tampone per sapere se è positivo al coronavirus. Il risultato dovrebbe essere comunicato attorno alle 12 di Brasilia (le 17 in Italia). Il capo dello Stato ieri aveva dichiarato di avere 38 di febbre e dolori muscolari che farebbero pensare ai sintomi del Covid-19. Bolsonaro – che ha nel frattempo cancellato tutti gli impegni di lavoro previsti per questa settimana – ha anche precisato che, non appena si è sentito male, ha iniziato ad assumere compresse di idrossiclorochina, seguendo l’esempio del suo omologo americano, Donald Trump, anche lui favorevole alla cura con il farmaco, spesso indicato per i casi di malaria.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Onu, pandemia rischia di rafforzare terrorismo
Guterres,’un flagello in continua evoluzione’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
07 luglio 2020
14:39
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Non basta il rischio di infezione, il Covid 19 ha esasperato la vulnerabilità al terrorismo che sta assumendo nuove forme e rischia di tornare ad essere un’emergenza. Lo ha sottolineato il Segretario Generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres mettendo in guardia dai cyberattacchi e da possibili nuove forme di bioterrorismo. ”Il coronavirus, come il terrorismo – ha dichiarato Guterres – non rispetta le frontiere nazionali, riguarda tutte le nazioni e non può essere vinto se non collettivamente”.
Il Segretario generale ha invitato gli Stati e le organizzazioni internazionali a sfruttare “il potere del multilateralismo” di fronte a questo ”flagello in continua evoluzione”. Anche se è ancora troppo presto per valutare appieno le implicazioni del Covid-19 sul terrorismo, Guterres ha avvertito che organizzazioni terroristiche come l’ISIS in Iraq e Al Qaeda, così come i gruppi neonazisti e suprematisti, stanno cercando di sfruttare divisioni, conflitti locali, fallimenti di governo e rimostranze per far avanzare i loro obiettivi durante la pandemia.
Dunque secondo Guterres una lotta efficace contro la minaccia terroristica passa attraverso cinque ambiti di azione. Per primo investire in capacità e risorse in grado di individuare le minacce. Disporre di tecnologie per tracciarle e neutralizzarle.
Garantire il rispetto dei diritti umani. Non lasciare che i terroristi sfruttino le scappatoie create dalla pandemia e rafforzare la condivisione di informazioni ed esperienze.
In un momento critico come la pandemia che stiamo vivendo, Guterres ha invitato gli Stati a impegnarsi a “fare di più e a fare meglio” nella lotta contro il terrorismo, ricordando che ”l’antiterrorismo non può andare a scapito dei valori condivisi dalle Nazioni Unite”..
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Rapporto Icg, contro Boko Haram condividere intelligence
Task force congiunta riporta un limitato successo su jihadisti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
07 luglio 2020
14:45
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Per sconfiggere i terroristi di Boko Haram nella regione del lago Ciad sono necessarie una maggiore cooperazione e condivisione dell’intelligence, secondo un rapporto dell’International crisis group (Icg). L’organizzazione indipendente che lavora per prevenire le guerre dice che la task force congiunta degli stati della regione ha la chiave per affrontare la minaccia jihadista, ma che il successo delle operazioni è stato fino a ora limitato. Camerun, Ciad, Niger e Nigeria, con l’aiuto del Benin, formano la task force multinazionale, costituita nel 2015 dopo una crescente consapevolezza che la sconfitta di Boko Haram richiedeva una risposta collettiva e che oggi può contare su circa 10.000 soldati. L’Icg riconosce alcuni suoi successi, tra i quali le campagne militari dal 2017-2019 che hanno respinto gli insorti, liberato i civili e consentito la consegna degli aiuti. I progressi contro Boko Haram, però, sono stati prevalentemente di breve durata per la resilienza degli insorti, dice ancora il rapporto, che aggiunge la sua preoccupazione per i limiti strutturali e la debole catena di comando della task force, in cui gli stati coinvolti sono riluttanti a cedere il controllo.
Icg chiede che i problemi di finanziamento vengano risolti con l’aiuto dell’Unione africana e dell’Unione europea, che hanno entrambe contribuito alla creazione della task force congiunta.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TikTok, ‘mai fornito dati al governo cinese nè lo faremo’
‘Nostro ad e figure chiave sicurezza operano negli Stati Uniti’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
07 luglio 2020
14:52
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“TikTok è guidata da un ad (amministratore delegato, ndr) americano, con centinaia di impiegati e figure chiave per quanto riguarda la sicurezza, la protezione, il prodotto e le politiche pubbliche, che operano negli Stati Uniti. La nostra priorità assoluta è promuovere un’esperienza sicura e un luogo protetto per i nostri utenti.
Non abbiamo mai fornito dati degli utenti al governo cinese, né lo faremmo in caso di richiesta”: così un portavoce di TikTok commenta le dichiarazioni degli Usa sul possibile divieto per le app dei social media cinesi, tra cui TikTok.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Brasile: nuovo ciclone in arrivo sugli Stati meridionali
La scorsa settimana evento simile ha causato almeno 10 vittime
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRASILIA
07 luglio 2020
14:47
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Ha ricominciato a piovere forte nel Brasile meridionale, dove le autorità hanno fatto scattare l’allerta per l’arrivo di un ciclone simile a quello che ha colpito la regione la scorsa settimana, provocando la morte di una decina di persone, due dispersi e causando gravi danni materiali.
La Protezione civile ha avvertito sulla possibilità che un nuovo ciclone si abbatta sugli Stati di Santa Catarina e Rio Grande do Sul, con venti che possono raggiungere gli 80 o i 100 km orari, oltre al rischio di inondazioni e frane.
I tecnici della Protezione civile e del servizio meteorologico non escludono però che la nuova tempesta possa essere meno violenta della precedente.
Ma sebbene siano previsti venti meno aggressivi, gli esperti indicano che ci sono diversi fiumi pronti a straripare, a causa dei forti temporali della scorsa settimana, il che potrebbe favorire la possibilità di ulteriori alluvioni. VAI ALLA CRONACA  VAI ALLA POLITICA VAI ALL’ECONOMIA

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

TikTok, ‘mai fornito dati al governo cinese nè lo faremo’
‘Nostro ad e figure chiave sicurezza operano negli Stati Uniti’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
07 luglio 2020
14:52
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“TikTok è guidata da un ad (amministratore delegato, ndr) americano, con centinaia di impiegati e figure chiave per quanto riguarda la sicurezza, la protezione, il prodotto e le politiche pubbliche, che operano negli Stati Uniti. La nostra priorità assoluta è promuovere un’esperienza sicura e un luogo protetto per i nostri utenti.
Non abbiamo mai fornito dati degli utenti al governo cinese, né lo faremmo in caso di richiesta”: così un portavoce di TikTok commenta le dichiarazioni degli Usa sul possibile divieto per le app dei social media cinesi, tra cui TikTok.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Dirigente agenzia spaziale russa arrestato, spionaggio
Ex reporter accusato di aver fornito dati segreti a 007 Nato
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
07 luglio 2020
15:27
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’ex giornalista Ivan Safronov, ora consigliere del capo dell’agenzia spaziale russa Roscosmos, è stato arrestato per alto tradimento con l’accusa di aver passato segreti militari ai servizi di intelligence di un Paese Nato.
La Roscosmos sostiene che l’arresto di Safronov non abbia nulla a che fare con il suo lavoro nell’agenzia spaziale, mentre il portavoce di Putin, Dmitry Peskov, ha dichiarato che l’arresto non è legato alla sua precedente attività giornalistica.
Una protesta è in corso davanti alla sede dei servizi segreti russi e almeno tre persone sono state fermate.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa 2020: Politico, Biden chiaro favorito per la prima volta
Repubblicani potrebbero perdere anche il Senato
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
07 luglio 2020
15:34
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Con un saldo vantaggio di 10 punti a livello nazionale e un discreto margine in un crescente numero di Stati in bilico, Joe Biden e’ per la prima volta il ‘chiaro favorito’ nella corsa alla Casa Bianca, e i dem nelle condizioni di conquistare anche il Senato. Sono le indicazioni di Election Forecast di Politico, un esame qualitativo e a lungo termine del paesaggio politico, dalle campagne presidenziali ai distretti elettorali, basato su interviste con strateghi e operativi, sondaggi, tendenze elettorali e demografiche. Tra i segni di crisi il fatto che la campagna di Trump sta lanciando spot in Stati che ha vinto facilmente nel 2016, come Georgia, Iowa e Ohio. I repubblicani al Senato non stanno giocando in difesa solo in collegi vulnerabili in Stati come Colorado, Maine e North Carolina ma stanno riducendo lo staff in posti come Iowa e Montana.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Afp, 200.000 morti in Europa
2.751.606 i casi. Torna ad essere il continente più colpito
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
07 luglio 2020
15:37
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sono 200.000 le persone morte in Europa a causa del coronavirus, secondo un calcolo dell’agenzia France Presse basato su dati ufficiali. Due terzi delle vittime sono state registrate in Gran Bretagna, Italia, Francia e Spagna. Con 200.005 morti per 2.751.606 casi, l’Europa torna ad essere il continente più colpito dalla pandemia di Covid-19, che ha ucciso 538.418 persone in tutto il mondo.
Regno Unito (44.236) e Italia (34.869) sono i paesi europei che hanno avuto più morti, seguiti da Francia (29.920) e Spagna (28.388).
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Trump sfida pandemia, andrà in Florida per briefing su droga
A Doral, nella contea di Miami, una delle zone piu’ colpite
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
07 luglio 2020
15:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Donald Trump sfida nuovamente la pandemia e intende andare a fine settimana a Doral, nella contea di Miami-Dade in Florida, una delle zone più colpite dal coronavirus, con un aumento dei casi del 90% nelle ultime due settimane ed i reparti di terapia intensiva quasi al completo. Lo riportano i media Usa, citando fonti della Casa Bianca.
Il presidente ha in programma di visitare il commando meridionale Usa per un briefing sul traffico di droga dal sud America. Doral è a meno di tre km dal golf club del tycoon.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Belgio, frontiere chiuse a 15 Paesi extra Ue
Quelli dell’elenco concordato con i partner
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
07 luglio 2020
15:53
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il Belgio ha deciso di non riaprire i suoi confini ai viaggiatori di 15 Paesi terzi raccomandati dall’Ue, citando motivi di salute e reciprocità. Lo scrivono i media locali precisando che il paese è comunque accessibile ai visitatori di altri paesi dell’Ue e dell’area Schengen.
Nelle scorse settimane i paesi Ue hanno concordato un elenco, di 15 paesi terzi i cui cittadini potranno essere autorizzati a entrare nell’Unione dal primo luglio. I viaggi “non essenziali” verso l’Ue sono stati vietati a metà marzo per combattere la diffusione della pandemia di coronavirus. L’elenco dei paesi autorizzati è comunque soggetto a una raccomandazione non vincolante, con ciascuno Stato che mantiene il controllo dei propri confini.

MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Giappone flagellato dal maltempo, almeno 55 morti
Piogge torrenziali senza sosta. 1,38 milioni di sfollati
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TOKYO
07 luglio 2020
15:58
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Stagione delle piogge sempre più catastrofica nel Giappone sud occidentale con un bilancio dei morti che sale a quota 55, a seguito delle violente precipitazioni che hanno provocato ampie inondazioni e l’isolamento di interi versanti. Le numerose frane e i frequenti smottamenti hanno obbligato un totale di 1,38 milioni di residenti a cercare rifugio, in base ai dati del ministero degli Affari Interni, mentre 13 persone risultano ancora disperse. La prefettura di Kumamoto è quella maggiormente colpita, con 53 morti, migliaia di abitazioni senza acqua corrente e diversi villaggi completamente tagliati fuori da ogni mezzo di comunicazione.
Il governo centrale ha raddoppiato a 20mila il numero delle Forze di Autodifesa impegnate nelle operazioni di soccorso e l’Agenzia nazionale meteorologica (Jma) prevede una continuazione delle precipitazioni per tutta la giornata di mercoledì, con un fronte di aria umida che si estenderà anche nel Giappone orientale. Il premier Shinzo Abe ha detto che l’esecutivo sta considerando la proclamazione di calamità naturale per le prefetture colpite dal maltempo estremo e una celere assegnazione di maggiori fondi economici per la ricostruzione della regione.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Serbia, record di 13 morti in 24 ore
Peggiora la situazione, altri 299 contagi. Imposte restrizioni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BELGRADO
07 luglio 2020
15:59
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Prosegue in Serbia la nuova massiccia fase epidemica del Covid-19, con 13 nuovi decessi in 24 ore, il numero più alto di vittime giornaliero dall’inizio della pandemia lo scorso marzo. In totale i morti sono stati finora in Serbia 330, i casi di contagio 16.719, dei quali 299 da ieri. In sensibile aumento anche il numero dei pazienti in terapia intensiva con ausilio di respiratore, che sono ad oggi 110.
In 18 località, compresa la capitale Belgrado, è stata dichiarata la ‘situazione di emergenza’ per il sensibile deterioramento delle condizioni sanitarie, mentre i posti di degenza in ospedale sono in molti casi esauriti e si allestiscono ospedali-Covid provvisori in fiere, arene e palazzetti dello sport per i casi non gravi.
Le autorità, per il repentino peggioramento della situazione epidemiologica, hanno reintrodotto alcune restrizioni relative ai raduni e agli orari di apertura di ristoranti e bar (fino alle 23). E’ obbligatoria la mascherina sui mezzi pubblici e in tutti i luoghi al chiuso.
Oggi sono ripresi intanto i trasporti di aiuti medico-sanitari dalla Cina, che nella prima fase dell’epidemia in primavera ha fornito al Paese balcanico enormi quantità di mascherine, guanti, scafandri, visiere e materiale disinfettante, con un autentico ponte aereo andato avanti per settimane. Oggi, riferiscono i media, altri due aerei carichi di medicinali e materiale sanitario sono giunti a Belgrado, uno proveniente da Shanghai, l’altro da Tijanjin.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Egitto, liberato studente Usa dopo 16 mesi detenzione
Amnesty: ‘Le pressioni pagano, agire per Zaky’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BOLOGNA
07 luglio 2020
11:39
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Uno studente medico americano detenuto senza processo in una prigione egiziana per quasi 500 giorni e’ stato liberato ed e’ tornato negli Stati Uniti. Lo ha reso noto il dipartimento di Stato americano. Il rilascio di Mohamed Amashah, cittadino con doppia cittadinanza Usa ed egiziana, segue mesi di pressione del governo Trump. Amashah era stato arrestato nel marzo 2019 mentre esibiva al Cairo in piazza Tahrir, epicentro della primavera araba del 2011, un cartello con la scritta “libertà per tutti i prigionieri politici”. “Diamo il benvenuto al rilascio del cittadino Usa Mohamed Amashah e ringraziamo l’Egitto per la sua cooperazione nel suo rimpatrio. Prima di imbarcarsi per tornare a casa, a New Jersey City, Amashah, 24 anni, ha rinunciato alla cittadinanza egiziana come condizione per la sua liberazione. Al pari di migliaia di prigionieri politici in Egitto, lo studente e’ stato tenuto in detenuto preventiva con le accusa di aver “fatto un uso improprio dei social media” e di aver “aiutato un gruppo terroristico”, secondo Freedom Initiative group, che ha seguito il caso. In base alle ampie leggi anti terrorismo, i procuratori egiziani hanno usato spesso queste accuse vaghe per ottenere il rinnovo dei 15 giorni di detenzione pre-processuale per mesi o anni, spesso con scarse prove.
“Certo 500 giorni di carcere per uno studente che aveva solo innalzato un cartello per chiedere la libertà per i prigionieri è un tempo enorme, però questa storia ci insegna che le pressioni a un certo punto pagano”. Così Riccardo Noury, portavoce di Amnesty International Italia, commenta la scarcerazione di Mohamed Amashah, cittadino con doppia cittadinanza Usa ed egiziana, detenuto senza processo in Egitto, e rinnova l’appello al Governo italiano affinché prema col Cairo per la liberazione di Patrick George Zaky.
Il presidente americano Donald Trump, continua Noury, “è riuscito a far scarcerare un cittadino egiziano e americano. Speriamo che Giuseppe Conte, che vanta e rivendica rapporti ottimi con Al Sisi, riesca a fare molto prima per ottenere la scarcerazione di un cittadino egiziano e onorario bolognese”.
Zaky, studente 29enne egiziano iscritto a un master all’Università di Bologna, è in carcere in Egitto per reati d’opinione da più di 150 giorni, da inizio febbraio. La prossima udienza per il rinnovo o meno della detenzione, dopo estenuanti rinvii spesso senza nemmeno la presenza degli avvocati, sarebbe fissata al 12 luglio. Nei giorni scorsi l’Egitto ha annunciato una grazia per 530 detenuti per decongestionare le carceri e Amnesty chiede che il Governo italiano faccia pressione affinché lo studente dell’Alma Mater possa beneficiarne. Pochi giorni fa alla famiglia del ragazzo è stata recapitata una sua lettera dal carcere: “Sto bene, mi mancate, tornerò libero”, ha scritto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Pompeo, Usa valutano di vietare l’app TikTok
‘Si consegnano informazioni private al Partito comunista cinese’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
07 luglio 2020
14:54
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gli Stati Uniti stanno “esaminando” un possibile divieto per le app dei social media cinesi, tra cui TikTok. Lo ha dichiarato il segretario di Stato Mike Pompeo in un’intervista a Fox News, aggiungendo che “stiamo prendendo molto sul serio” la possibilità.
Pompeo ha aggiunto che scaricando l’app si consegnano “informazioni private nelle mani del Partito comunista cinese”.
Da parte sua, un portavoce di TikTok ha commentato le dichiarazioni degli Usa affermando che “TikTok è guidata da un ad (amministratore delegato, ndr) americano, con centinaia di impiegati e figure chiave per quanto riguarda la sicurezza, la protezione, il prodotto e le politiche pubbliche, che operano negli Stati Uniti. La nostra priorità assoluta è promuovere un’esperienza sicura e un luogo protetto per i nostri utenti. Non abbiamo mai fornito dati degli utenti al governo cinese, né lo faremmo in caso di richiesta”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Brexit: Barnier, Ue vuole un accordo ma non a tutti i costi
Capo negoziatore Unione oggi è a Londra
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
07 luglio 2020
15:24
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Michel Barnier, capo negoziatore Ue per la Brexit, sarà oggi a Londra per “continuare le discussioni” con la controparte britannica, vale a dire “David Frost e il suo team” sulla future relazioni fra l’Unione europea ed il Regno Unito. Lo annuncia lo stesso Barnier su Twitter precisando che “l’Ue vuole un accordo e stiamo facendo di tutto per raggiungerlo ma non a tutti i costi”. Barnier sottolinea che c’è un “impegno costruttivo” da parte dell’Ue e si augura che ci “un impegno equivalente da parte del Regno Unito questa settimana”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Dirigente agenzia spaziale russa arrestato, spionaggio
Ex reporter accusato di aver fornito dati segreti a 007 Nato
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
07 luglio 2020
15:04
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’ex giornalista Ivan Safronov, ora consigliere del capo dell’agenzia spaziale russa Roscosmos, è stato arrestato per alto tradimento con l’accusa di aver passato segreti militari ai servizi di intelligence di un Paese Nato. La Roscosmos sostiene che l’arresto di Safronov non abbia nulla a che fare con il suo lavoro nell’agenzia spaziale, mentre il portavoce di Putin, Dmitry Peskov, ha dichiarato che l’arresto non è legato alla sua precedente attività giornalistica. Una protesta è in corso davanti alla sede dei servizi segreti russi e almeno tre persone sono state fermate.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
D’Amato, già 21 casi su volo da Dacca
Assessore Lazio, “una vera e propria bomba virale”
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
07 luglio 2020
13:03
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Non sono ancora terminate le operazioni di laboratorio dei test, ma sono già saliti a 21 i passeggeri del volo speciale autorizzato dall’ENAC diretto da Dacca (Bangladesh) atterrato ieri nel pomeriggio all’aeroporto di Fiumicino risultati positivi al tampone. Una vera e propria ‘bomba’ virale che abbiamo disinnescato con tempestività attraverso l’ordinanza del Presidente Zingaretti. Bene la sospensione dei voli”. Lo dichiara Alessio D’Amato, assessore regionale alla Sanità e responsabile dell’Unità di Crisi COVID-19 della Regione Lazio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: 564 nuovi casi in Ucraina, 49.607 in totale
21 decessi in 24 ore, il totale sale a 1.283
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
07 luglio 2020
11:43
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sono 564 i nuovi casi di Covid-19 registrati in Ucraina nelle ultime 24 ore, che fanno salire a 49.607 il totale dei contagi dall’inizio dell’epidemia. Nel corso dell’ultima giornata si registrano 21 decessi, mentre le vittime del nuovo virus nella repubblica ex sovietica sono ufficialmente 1.283. I guariti sono 490 nel corso dell’ultima giornata e 22.193 in totale. Lo ha fatto sapere il ministro della Salute di Kiev, Maksim Stepanov, ripreso dal Kyiv Post, leggendo stamane i dati aggiornati dell’epidemia in Ucraina. La regione con il maggior numero di nuovi contagi giornalieri, 144, è quella di Leopoli, nell’ovest del Paese. I nuovi contagi nella capitale, Kiev, sono 63.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Buchmesse, Italia ospite d’onore nel 2024
Tutti i Paesi previsti slittano di un anno
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
07 luglio 2020
10:57
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Slittano di un anno i Paesi ospiti della Fiera del libro di Francoforte, e quindi l’anno dell’Italia sarà il 2024. Lo ha comunicato la Buchmesse spiegando che il Canada, Paese ospite del 2020, a causa delle condizioni imposte dalla pandemia slitterà al 2021. ”Il Canada avrà una importante presenza virtuale nell’appuntamento del 2020 della fiera del libro. I paesi che erano di conseguenza previsti come ospiti d’onore per le edizioni successive, slittano tutti di un anno. Si tratta di Spagna, Slovenia e Italia, la cui presentazione verrà posticipata di un anno”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Germania,produzione industria maggio +7,8%, sotto attese
Previsioni erano crescita 11%
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
07 luglio 2020
08:28
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Recupera la produzione industriale della Germania a maggio, dopo il lockdown, ma meno delle attese.
Secondo i dati diffusi oggi è’ salita del 7,8% mese su mese contro una stima dell’11% del consensus di Bloomberg. Anno su anno la perdita è del 16,9%.

Mondo tutte le notizie in tempo reale sempre aggiornate approfondite complete ed ufficiali!
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 3 minuti

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 15:17 DI LUNEDì 06 LUGLIO 2020

ALLE 08:32 DI MARTEDì 07 LUGLIO 2020

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Austria, i casi tornano oltre soglia mille
La prima volta dal 19 maggio
BOLZANO
06 luglio 2020
15:17
In Austria i contagi di Covid-19 continuano a salire e – la prima volta dal 19 maggio – tornano sopra soglia mille. Sono infatti 1.012 i casi ‘attivi’ (+85 più di ieri), mentre a metà giugno i contagiati furono addirittura meno di 400. La crescita sembra comunque rallentare dopo tre giorni con oltre 100 nuovi casi. In tre macelli in Alta Austria sono stati registrati 23 contagi tra dipendenti e familiari.
Vienna ha annunciato tra i 25.000 e 30.000 test alla settimana nei settori a rischio.
Francia: via Castaner, Darmanin all’Interno
Bachelot alla Cultura, Pompili all’Ecologia, alla Giustizia va uno dei più celebri avvocati del Paese, Eric Dupond-Moretti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
06 luglio 2020
20:59
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Esce dal governo francese il ministro dell’Interno, Christophe Castaner, sostituito da Gerald Darmanin, già ministro dei Conti pubblici. Alla Giustizia va uno dei più celebri avvocati di Francia, Eric Dupond-Moretti. Elisabeth Borne passa al ministero del Lavoro e viene sostituito a quello dell’Ecologia da Barbara Pompili. Alla Cultura, Roselyne Bachelot sostituisce Franck Riester. Queste le nomine più importanti del governo di Jean Castex, annunciato questo pomeriggio all’Eliseo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Maldive riaprono ai turisti dal 15 luglio
Le procedure di ingresso restano quelle pre-lockdown
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
06 luglio 2020
19:41
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le Maldive riaprono al turismo. Il governo del Paese ha comunicato che dal prossimo 15 luglio saranno riaperte le frontiere agli stranieri per motivi di turismo. Le Maldive avevano chiuso lo scorso marzo a causa della pandemia di coronavirus.
Le procedure per l’ingresso dei turisti restano le stesse in vigore precedentemente alla chiusura delle frontiere per la diffusione del Covid-19.
Il turismo rappresenta 1/3 delle entrate nazionali delle Maldive. Secondo recenti dati la pandemia ha avuto un impatto socioeconomico sulle Maldive più che lo tsunami asiatico del 2004 e la crisi finanziaria globale del 2008.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Bolsonaro ha i sintomi del coronavirus
Presidente brasiliano con 38 di febbre, sta prendendo clorochina
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
07 luglio 2020
01:27
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente brasiliano Jair Bolsonaro ha i sintomi del nuovo coronavirus: lo ha affermato lui stesso a Cnn Brasil.
Bolsonaro, che ha compiuto 65 anni a marzo, ha dichiarato di avere 38 di febbre e una saturazione di ossigeno nel sangue pari al 96%. Il capo dello Stato ha anche precisato che sta prendendo idrossiclorochina. Il risultato del test a cui Bolsonaro si è nel frattempo sottoposto dovrebbe uscire nelle prossime ore. A causa dei sintomi, la sua agenda per il resto della settimana è stata annullata.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Usa, altri 55mila contagi
I morti hanno superato quota 130mila
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
07 luglio 2020
06:15
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gli Stati Uniti hanno registrato altri 55mila casi di coronavirus in un giorno, secondo i dati dell’università americana Johns Hopkins.
I contagi totali nel paese più colpito dalla pandemia in termini assoluti sono stati a oggi 2.922.000, di cui 130.208 decessi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Pakistan: iniziano i monsoni, già sei vittime
Nel corso del 2019 erano morte oltre 200 persone
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
07 luglio 2020
07:31
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Almeno sei persone sono morte e altre due sono rimaste ferite durante le inondazioni provocate nel primo periodo di pioggia monsonica nella città meridionale di Karachi, in Pakistan. La pioggia continuerà fino a mercoledì mattina, secondo il dipartimento meteorologico.
L’anno scorso, 19 persone erano rimaste fulminate durante le piogge toccando i pali elettrici o ricevendo scosse elettriche all’interno delle loro case, invase dall’acqua. Nel corso del 2019 sono morte oltre 200 persone e circa 150 sono rimaste ferite durante i monsoni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Lam: la legge sulla sicurezza non è una sventura
Sarà applicata ‘con vigore’, ripristinerà fiducia e stabilità
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
07 luglio 2020
07:33
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La governatrice di Hong Kong Carrie Lam ha difeso la nuova legge sulla sicurezza nazionale imposta da Pechino sull’ex colonia, non ritenendola una “sventura” e dicendosi certa che avrebbe aiutato a ripristinare fiducia e stabilità. Nella conferenza stampa del martedì prima di riunire il suo gabinetto, Lam ha assicurato che la legge sarà “applicata con vigore. Avverto quei radicali (è stato il monito verso gli attivisti e le proteste, ndr) di non tentare di violarla o di attraversare la linea rossa perché le conseguenze previste sono molto gravi”. Diritti e autonomia “sono tutelati”. Home Mappa del sito

Mondo tutte le notizie tutti gli avvenimenti del Mondo rigorosamente ed accuratamente aggiornati approfonditi dettagliati ed affidabili!
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 11 minuti

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 04:26 ALLE 15:17 DI LUNEDì 06 LUGLIO 2020

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Rep.dominicana: l’oppositore Abinader è il nuovo presidente
Sconfitto il candidato governativo Gonzalo Castillo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SANTO DOMINGO
06 luglio 2020
04:26
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Luis Abinader, candidato del Partido revolucionario moderno (Prm, opposizione), ha vinto le elezioni presidenziali svoltesi ieri nella Repubblica dominicana.
Il suo, ha annunciato la Giunta centrale elettorale (Jce), è stato un successo “irreversibile” al primo turno, senza quindi bisogno di un ballottaggio, avendo ottenuto il Prm con i suoi alleati, secondo risultati non ancora definitivi, il 52,67% dei voti.
Gli altri principali candidati nella contesa presidenziale – Gonzalo Castillo del governativo Partido de la liberación dominicana-Pdl (37.52%) e l’ex presidente Leonel Fernández (8.74%) – hanno riconosciuto la vittoria di Abinader.
Inoltre, il presidente uscente Danilo Medina, dopo aver sottolineato “la forza della democrazia dominicana”, si è congratulato via Twitter con il vincitore a cui ha augurato “il massimo dei successi”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Infine, secondo la Jce, il Prm era in testa anche nelle legislative per il Senato in 18 delle 31 province e nel Distretto nazionale, mentre il Pdl era in vantaggio in otto e il Partito riformista social-cristiano nelle restanti cinque.
Luis Adolfo Abinader Corona, 53 anni il 12 luglio, è un economista, imprenditore e leader politico fondatore del Prm che aveva già partecipato alle elezioni presidenziali nel 2016.
Dopo essersi laureato in economia nell’Istituto tecnologico di Santo Domingo, ha perfezionato i suoi studi negli Stati Uniti, sia nell’Istituto ‘Arthur D. Little’ di Cambridge, in Massachusetts, sia nell’Università di Harvard.
Nella sua attività di imprenditore, è presidente del Gruppo Abicor, che ha sviluppato importanti progetti turistici nel Paese e vicepresidente della compagnia Cementos Santo Domingo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Hong Kong: Joshua Wong, mondo mostri sua solidarietà
Appello attivista dopo imposizione legge sicurezza nazionale
c
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
06 luglio 2020
09:46
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il mondo deve essere solidale con Hong Kong, dove la Cina ha imposto la sua legge sulla sicurezza nazionale stravolgendo il modello ‘un Paese due sistemi’ che ha finora regolato i rapporti tra l’ex colonia britannica e Pechino.
Joshua Wong, ex leader del ‘movimento degli ombrelli’ del 2014, ha lanciato l’appello parlando fuori dal tribunale dove è stato chiamato a rispondere con altri attivisti della partecipazione alle proteste pro-democrazia del 2019. “Dobbiamo ancora far conoscere al mondo che è tempo di essere solidali con Hong Kong”, ha affermato, secondo i media locali.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: 21 sparatorie a New York, 4 morti
Nella notte fra sabato e domenica. Aumenta criminalità
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
06 luglio 2020
09:47
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Quattro luglio di sangue a New York. Fra sabato e domenica ci sono state 21 sparatorie, con un bilancio di quattro morti e 33 feriti, confermando un trend di aumento della criminalità. Nell’ultima settimana le sparatorie sono infatti aumentate del 142%. Lo riportano i media americani.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: governo Gb stanzia 2 miliardi euro per cultura
Per aiutare il settore duramente colpito dalla pandemia
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
06 luglio 2020
09:55
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il governo britannico stanzierà 1,57 miliardi di sterline (pari a 1,73 miliardi di euro) per aiutare i teatri, le gallerie d’arte e altre istituti culturali a sopravvivere alla crisi del coronavirus.
Il settore delle arti e della cultura britannico è stato duramente colpito dalla pandemia, con esibizioni dal vivo ancora in sospeso e luoghi che affrontano un futuro incerto a causa delle misure di allontanamento sociale in corso. Il fondo aiuterà i musei e i palazzi storici nonché le aziende coinvolte nella musica dal vivo e nel cinema indipendente. “Il denaro, che rappresenta il più grande investimento mai realizzato nella cultura del Regno Unito, fornirà un’ancora di salvezza alle organizzazioni culturali e del patrimonio vitali in tutto il paese colpite duramente dalla pandemia”, si legge in una nota del governo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Australia chiude i confini tra due suoi Stati
Dopo il picco di casi registrati a Melbourne
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
06 luglio 2020
10:05
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il confine tra i due stati più popolosi dell’Australia, Victoria e New South Wales (NSW), verrà chiuso dopo il picco di casi Covid-19 registrati a Melbourne. Lo riferisce la Bbc online.
L’epidemia scoppiata nella capitale di Victoria ha visto centinaia di casi nelle ultime due settimane, oltre il 95% delle nuove infezioni australiane. Finora, i due stati avevano mantenuto i confini aperti anche quando altri li avevano chiusi.
La chiusura, a partire da mercoledì, limiterà il viaggio a tutti coloro che avranno i permessi.
Il premier di Victoria, Daniel Andrews, ha dichiarato che si è trattato di una decisione congiunta presa con il primo ministro Scott Morrison e il premier del New South Wales, Gladys Berejiklian.
“Questa è una di quelle misure precauzionali – è una di quelle cose che penso ci aiuteranno in termini più ampi a contenere la diffusione del virus”, ha detto Andrews.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: India terza per contagi, superata la Russia
Il numero dei decessi è 19.268
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
06 luglio 2020
10:12
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’India registra a oggi 697.413 casi accertati di coronavirus, superando la Russia (680.283) e diventando il terzo Paese al mondo per numero di contagi dietro a Stati Uniti (2.888.635) e Brasile (1.603.055). Lo rende noto il sito dell’università americana Johns Hopkins. Il numero dei decessi totali nel Paese asiatico è 19.268.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Russia: 6.611 nuovi casi nelle ultime 24 ore
Lo rende noto il centro nazionale anti-Covid
event type=click&id=72819fde-6…
Iodase
Scopriti libera, con Iodase.

MONDO TUTTE LE NOTIZIE
OSCA
06 luglio 2020
10:23
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Russia nelle ultime 24 ore ha registrato 6.611 nuovi casi di coronavirus, per un totale 687.862 contagi. I morti sono stati invece 135, per un totale di 10.296. 3579 invece i guariti, per un totale di 454.329. Lo fa sapere il centro nazionale anti coronavirus.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Riad spiega regole pellegrinaggio alla Mecca
A giugno la decisione di limitare l’afflusso solo a mille fedeli
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BEIRUT
06 luglio 2020
11:00
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Arabia Saudita ha annunciato oggi quale sarà il nuovo protocollo per contenere la diffusione del coronavirus durante l’imminente stagione del pellegrinaggio a Mecca e Medina, i due luoghi santi dell’Islam. Il rito si terrà dal 28 luglio al 2 agosto.
A causa della pandemia di Covid-19, quest’anno il rito religioso sarà compiuto da appena un migliaio di fedeli, già residenti in Arabia Saudita.
Secondo il nuovo protocollo reso noto dalle autorità saudite tramite l’agenzia di notizie governativa Spa, i pellegrini non potranno toccare la Kaaba, la pietra nera considerata l’elemento più sacro dell’intero recinto della moschea di Mecca.
I fedeli dovranno poi rispettare il distanziamento sociale anche nei momenti, come le preghiere comunitarie, dove solitamente è previsto il massimo dell’affollamento. Tutti, pellegrini e steward, dovranno indossare mascherine per bocca e naso.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Migranti: Turchia, vittime del naufragio di Van salgono a 11
Continuano le ricerche del barcone affondato 10 giorni fa
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISTANBUL
06 luglio 2020
11:05
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Continua ad aggravarsi il bilancio del naufragio di un barcone di migranti avvenuto 10 giorni fa nel lago di Van, nell’est della Turchia vicino al confine con l’Iran. I sommozzatori hanno recuperato nelle ultime ore altri 2 corpi, portando così a 11 il totale delle vittime accertate della tragedia.
Secondo le stime delle autorità locali, a bordo del natante c’erano 55-60 persone. Il relitto, che non è stato ancora individuato, si troverebbe a oltre cento metri di profondità. Le ricerche dei temuti altri dispersi proseguono. Le autorità hanno arrestato 4 sospetti trafficanti. La frontiera tra Turchia e Iran è uno dei maggiori punti di transito di migranti e rifugiati dall’Asia verso l’Europa. A dicembre un altro naufragio nel lago di Van aveva provocato 7 vittime accertate.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Croazia:confermata vittoria conservatori Plenkovic con 37,3%
Al centrosinistra il 24,9%.Successo Verdi. Bassa affluenza 46,9%
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
06 luglio 2020
10:47
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In Croazia lo spoglio delle schede praticamente terminato conferma la larga vittoria elettorale dell’Unione democratica croata (Hdz), il partito conservatore del premier Andrej Plenkovic, al quale nelle legislative di ieri è andato il 37,3 per cento dei voti.
Si tratta di appena un punto percentuale in più rispetto a quattro ani fa, ma la matematica del sistema elettorale garantisce ai conservatori 66 mandati parlamentari sul totale di 151, cinque in più di quelli ottenuti nelle elezioni nel 2016.
Gli analisti prevedono che Plenkovic non avrà eccessive difficoltà a formare una stabile coalizione di governo, alla quale si uniranno probabilmente anche gli otto deputati delle minoranze etniche.
Il centrosinistra, unito nell’ampia coalizione Restart guidata dai socialdemocratici, ha subito invece una dura sconfitta ottenendo il 24,9 per cento a livello nazionale, il risultato peggiore in più di vent’anni, e il leader della coalizione Davor Bernardic, ammettendo la disfatta, si è detto ‘pronto ad andarsene’.
Al terzo posto con l’11 per cento figura la destra nazionalista e sovranista, mentre il partito Most (destra cattolica) ha ottenuto il 7,5 per cento dei voti.
La grande novità delle elezioni di ieri è stato il successo dei Verdi, che con il 7 per cento sono diventati la quinta forza politica nel Paese, entrando per la prima volta nel parlamento di Zagabria. Ottengono seggi anche tre piccoli partiti che si posizionano nel centro liberale, e che hanno ottenuto complessivamente il 6,3 per cento.
Tuttavia il dato più significativo è quello relativo alla affluenza alle urne, risultata di appena il 46,9 per cento, in flessione del 5,7% rispetto al voto del 2016. Si tratta della partecipazione elettorale più bassa nella storia del Paese, in parte da attribuire ai timori per l’emergenza sanitaria dopo l’impennata del coronavirus.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cina a Canada, conseguenze se interferite su Hong Kong
Pechino minaccia misure dopo stop Ottawa a trattato estradizioni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
06 luglio 2020
11:55
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Cina si riserva il diritto di adottare “ulteriori misure” contro il Canada per la decisione di sospendere il trattato di estradizione e l’export di materiale militare con Hong Kong per l’entrata in vigore della legge sulla sicurezza nazionale imposta da Pechino sull’ex colonia. Pechino, ha affermato in conferenza stampa il portavoce del ministero degli Esteri Zhao Lijian, “sollecita il Canada a fermare le sue interferenze sulle questioni interne e a evitare un ulteriore danneggiamento delle relazioni bilaterali”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Cina e India, iniziato spostamento truppe dal confine
Si sblocca lo stallo dopo gli scontri mortali sull’Himalaya
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
06 luglio 2020
12:50
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ina e India hanno iniziato a spostare i propri soldati lungo la linea di confine contestata sugli altipiani himalayani nella valle di Galwan. Il ministero degli Esteri di Pechino, Zho Lijian, ha riferito in particolare che le parti hanno fatto progressi “con misure effettive” per sbloccare la situazione di confronto, per disimpegnare le truppe e allentare le tensioni dopo gli scontri con vittime del 15 giugno, in linea con il terzo round di colloqui a livello di comandanti tenuto il 30 giugno.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Croazia: dopo batosta elettorale, si dimette leader Sdp
Bernardic guidava coalizione centrosinistra. Non si ricandida
e
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
06 luglio 2020
12:57
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Dopo la dura sconfitta del centrosinistra ieri alle elezioni parlamentari in Croazia, il leader del Partito socialdemocratico (Sdp), Davor Bernardic, si è dimesso oggi dalla guida del partito.
“La direzione dell’Sdp è consapevole della propria responsabilità, come lo sono anch’io, e mi ritiro dalla guida del partito”, ha detto stamane Bernardic, annunciando anche che non intende ricandidarsi al prossimo congresso.
Con il 24,9 per cento il centrosinistra, unito in un’ampia coalizione denominata Restart, ha subito ieri in Croazia la più grande sconfitta in più di vent’anni.
Alle elezioni di ieri hanno trionfato i conservatori del premier Andrej Plenkovic con il 37,3 per cento, risultato che garantisce alla Croazia altri quattro anni di un governo stabile di centrodestra, moderato ed europeista.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Turchia: Bruxelles, Santa Sofia è patrimonio mondiale Unesco
‘E’ un simbolo di dialogo e tolleranza’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
06 luglio 2020
13:22
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Non intendiamo commentare altri commenti”, ma “la questione dovrebbe essere vista da questa prospettiva: Santa Sofia è un patrimonio mondiale ed un sito dell’Unesco”. Lo ha detto il portavoce della Commissione europea. “Santa Sofia è un simbolo del dialogo e della tolleranza e non dovremo usare questo evento per fomentare ogni tipo di disaccordo fra differenti religioni”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: 6 milioni persone in lockdown in Australia
Isolati i due stati più popolosi dopo aumento casi a Melbourne
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
06 luglio 2020
13:41
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Da domani a mezzanotte 6,6 milioni di persone saranno isolate in Australia a causa di un aumento dei casi di coronavirus a Melbourne. Lo riporta la Cnn. Il Victoria, dove si trova la città colpita, e il New South Wales, gli stati australiani più popolosi, saranno messi in lockdown per la prima volta dall’inizio della pandemia di Covid-19, secondo quanto annunciato dalle autorità che hanno anche deciso di inviare militari e polizia al confine. Il Victoria ha registrato il picco giornaliero più alto con 127 nuovi casi, di cui 16 in un popolosissimo condominio popolare. Nello stato sono 2.663 le persone contagiate e 22 le vittime. In Australia, oltre 8.500 persone hanno contratto il coronavirus e 106 sono morte
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Migranti:Tunisia sventa decine partenze verso coste italiane
592 i fermati tra il 28 giugno ed il 4 luglio scorso
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
06 luglio 2020
13:59
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Le autorità tunisine hanno sventato tra il 28 giugno ed il 4 luglio scorso 52 partenze verso le coste italiane e 11 ingressi illegali nel Paese, attraverso i confini terrestri, con un bilancio di 592 fermati di varie nazionalità.
Lo rende noto Migrant Rescue Watch su Twitter citando un comunicato del portavoce della Guardia nazionale tunisina, Houssem Eddine Al Jebabli.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Hong Kong: in tribunale primo arrestato per legge sicurezza
Respinta richiesta libertà su cauzione, ‘può delinquere ancora’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
06 luglio 2020
14:19
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il tribunale di West Kowloon ha respinto la richiesta di libertà condizionata alla prima persona arrestata per la nuova legge sulla sicurezza nazionale imposta dalla Cina a Hong Kong: Tong Ying-kit, 23 anni, è comparso oggi su una sedia a rotelle avendo mancato l’udienza precedente a causa del ricovero in ospedale.
L’uomo deve rispondere di due capi d’accusa: incitamento alla secessione e coinvolgimento in attività terroristiche. Il primo luglio, giorno del 23/mo anniversario della restituzione dei territorio alla Cina, Tong aveva travolto con la sua moto un gruppo di agenti di polizia a Wan Chai nelle proteste contro la legge contestata.
La procura ha chiesto di aggiornare l’udienza al 6 ottobre per l’esame dei video della rete di sorveglianza a Wan Chai e ha citato l’articolo 42 della legge sulla sicurezza nazionale contro il rilascio su cauzione, ritenendo che l’uomo possa minacciare ancora la sicurezza nazionale.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Vienna, molto presto ok viaggi Lombardia
Schallenberg, soluzioni regionali per garantire Schengen
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BOLZANO
06 luglio 2020
14:23
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Sono fiducioso che molto presto potrà essere revocato l’avviso di viaggio per la Lombardia”, lo ha annunciato il ministro degli esteri austriaco Alexander Schallenberg, in visita a Bolzano.
“Anche in caso di seconda ondata cercheremo soluzioni locali per garantire Schengen ed evitare una chiusura dei confini come avvenuto a marzo”, ha aggiunto. “Riaprire è più difficile di chiudere e con l’Italia abbiamo sperimentato la soluzione regionale che poi è stata anche applicata per Guetersloh in Germania”, ha detto. Il coronavirus non è andato in vacanza, siamo nel bel mezzo della pandemia e dobbiamo fare tutti tutto per evitare una seconda ondata”, ha detto il ministro degli esteri austriaco. In riferimento all’aumento dei contagi in Austria Schallenberg ha detto che “sono stati individuati dei cluster in Alta Austria sui quali stiamo intervenendo a livello locale per evitare un diffondersi dei casi. Secondo Schallenberg è stata buona la collaborazione a livello europeo, come anche la solidarietà tra gli Stati membro.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Silvia Romano, ero disperata e vivevo nell’incertezza del destino
La giovane si è raccontata al giornale online La Luce
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
06 luglio 2020
14:15
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Ero disperata perché, nonostante alcune distrazioni come studiare l’arabo, vivevo nella paura dell’incertezza del mio destino”. Con queste parole Silvia Romano, la volontaria milanese rapita in Kenya e liberata lo scorso maggio dopo un anno e mezzo di prigionia, ha raccontato per la prima volta in una intervista i mesi della prigionia e la sua conversione all’Islam al giornale online ‘La Luce’, di cui è direttore Davide Piccardo esponente della comunità islamica di Milano. “Ma più il tempo passava e più sentivo nel cuore che solo Lui poteva aiutarmi e mi stava mostrando come – ha aggiunto -. La fede ha diversi gradi e la mia si è sviluppata con il tempo. Sicuramente dopo aver accettato la fede islamica guardavo al mio destino con serenità nell’anima”.
“Quando vado in giro sento gli occhi della gente addosso, non so se mi riconoscono o se mi guardano semplicemente per il velo. Ma non mi dà particolarmente fastidio. Sento la mia anima libera e protetta da Dio. Per me il mio velo è un simbolo di libertà”. “In metro o in autobus credo colpisca il fatto che sono italiana e vestita così – ha aggiunto -. Sento dentro che Dio mi chiede di indossare il velo per elevare la mia dignità e il mio onore, perché coprendo il mio corpo so che una persona potrà vedere la mia anima”.
“Ho sentito il bisogno di andare e mettermi in gioco aiutando l’altro nel concreto. L’idea di continuare a studiare e rimanere qui non mi andava, volevo fare un’esperienza vera, per crescere e per aiutare gli altri”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Così Silvia Romano ha raccontato perché ha deciso di partire per l’Africa. “Sono sempre stata compassionevole, molto sensibile nei confronti dei bambini, delle donne maltrattate, ho sempre sentito molta empatia, – ha aggiunto – ma il passo successivo, quello di agire davvero, di rendermi utile all’altro con l’azione l’ho fatto solo alla fine dell’università”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
5G: in Francia non ci sarà ‘bando totale’ Huawei
Ma autorizzazioni solo per un massimo di 8 anni
c
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
06 luglio 2020
13:49
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il gigante cinese delle telecomunicazione Huawei non sarà fatto oggetto di un “bando totale” dal mercato del 5G in Francia, ma gli operatori francesi che utilizzano la sua tecnologia riceveranno autorizzazioni per continuare a farlo per un massimo di otto anni. Lo ha detto Guillaume Poupard, direttore generale dell’Agenzia nazionale per la sicurezza dei sistemi informatici (Ainssi), in un’intervista a Les Echos. “Incoraggiamo gli operatori che non utilizzano Huawei – ha sottolineato Poupard – a non farlo, perché questo è un po’ il senso naturale delle cose. A quelli che l’utilizzano già concederemo autorizzazioni della durata fra i tre e gli otto anni”. VAI ALLA CRONACA

Mondo tutte le notizie tutti i fatti e gli avvenimenti del Mondo rigorosamente aggiornati curati approfonditi completi!
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento

Tempo di lettura: 21 minuti

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 06:06 DI DOMENICA 05 LUGLIO 2020

alle 04:26 DI LUNEDì 06 LUGLIO 2020

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Usa 2020: il rapper Kanye West si candida. Musk, ti sostengo
‘Realizziamo la promessa dell’America fidandoci di Dio’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
05 luglio 2020
06:06
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il rapper statunitense Kanye West si lancia nella corsa alla presidenza degli Usa. Lo fa con un messaggio sul suo profilo Twitter, che conta quasi 30 milioni di follower.
“Ora – scrive il marito del personaggio televisivo Kim Kardashian – dobbiamo realizzare la promessa dell’America fidandoci di Dio, unificando la nostra visione e costruendo il nostro futuro. Corro per la presidenza degli Stati Uniti”.
La candidatura ha già ricevuto il sostegno, sempre su Twitter, dell’imprenditore Elon Musk: “Hai il mio pieno sostegno”, scrive il patron di Tesla.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Trump, combattere la sinistra radicale
‘Il 4 luglio celebriamo i nostri eroi e le nostra libertà’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
05 luglio 2020
11:59
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Siamo sulla strada per sconfiggere la sinistra radicale”. Lo afferma Donald Trump alla Casa Bianca nel corso delle celebrazioni per il Giorno dell’Indipendenza. “In questo bel giorno celebriamo la nostra storia, i nostri eroi e la nostra libertà”, aggiunge Trump.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
5G: Johnson pronto a bandire Huawei da rete britannica
Telegraph, dubbi su tecnologia, atteso rapporto in settimana
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
05 luglio 2020
13:02
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Boris Johnson sarebbe pronto ad iniziare ad eliminare gradualmente la tecnologia Huawei dalla rete 5G della Gran Bretagna entro quest’anno, e la svolta sarebbe imminente: lo rivela il Telegraph, precisando che l’agenzia governativa che si occupa di comunicazione e intelligence, la Gchq, ha già riconsiderato la garanzia fornita a suo tempo sulla sicurezza delle tecnologie del colosso cinese.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Epstein: scandalo in Gb per foto Ghislaine su trono regina
Con Kevin Spacey a Buckingam Palace, nuova ombra su Bill Clinton
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
05 luglio 2020
12:00
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Fa tremare la casa reale britannica una foto pubblicata ieri sul Telegraph che ritrae Ghislaine Maxwell, l”anima gemella’ del finanziere Jeffrey Epstein morto in carcere con l’accusa di gravi reati sessuali, seduta sul trono della regina Elisabetta II a Buckingham Palace, insieme con l’attore Kevin Spacey.
Lo scatto trovato dal Telegraph è del 2002 e coglie un momento di un tour privato a Palazzo avvenuto su invito dal Duca di York. Visita che, alla luce dei fatti emersi attorno al caso Epstein, che hanno chiamato in causa anche il principe Andrea, e del recente arresto di Ghilslaine Maxwell, rischia di rappresentare un nuovo grave imbarazzo per la famiglia reale. E’ sempre il Telegraph, ripreso anche se con discrezione dal resto della stampa britannica, ad evocare nuovamente un coinvolgimento dell’ex presidente egli Stati Uniti Bill Clinton, che avrebbe partecipato al tour, sebbene non presente nella foto. Un’altra immagine ripubblicata anche dal Sun lo ritrae in cima alla scaletta dell’ aereo privato di Epstein ‘Lolita express’ accanto a Ghislaine.
Che l’ex presidente degli Stati Uniti conoscesse Epstein e Ghislaine Maxwell è noto, ma il Telegraph riferisce di una sua partecipazione alla visita a Buckingham Palace con i due, che sarebbe avvenuta durante una sua tappa a Londra prima di proseguire per Blackpool, dove era atteso per un intervento al congresso del Labour Party.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Trump, sì alle abitudini iniziate con Colombo
‘Non consentiremo alla folla arrabbiata di abbattere le statue’
C
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
05 luglio 2020
13:20
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Insieme combatteremo per il sogno americano e difenderemo e proteggeremo lo stile di vita americano, iniziato nel 1492 con la scoperta dell’America da parte di Cristoforo Colombo”. Lo afferma Donald Trump. “Non consentiremo alla folla arrabbiata di buttare giù le nostre statue, cancellare la nostra storia, indottrinare i nostri figli e calpestare le nostre libertà”, aggiunge Trump.Le statue di Colombo sono state oggetto di pesanti critiche e richieste di rimozione in molte città americane.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Sono oltre 530 mila i decessi per coronavirus nel mondo. In Galizia lockdown per 70mila
Coronavirus: negli Usa 43.000 casi in 24 ore. In flessione dopo tre giorni sopra quota 50mila
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
05 luglio 2020
22:59
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sono oltre 530 mila i decessi per coronavirus nel mondo. La pandemia, secondo un conteggio dell’Afp, ha provocato finora 530.865 morti.
Lockdown per 70 mila persone in Galizia. nella Spagna nord-occidentale. La Generalitat ha decretato il confinamento degli abitanti di La Marina dove si è registrato un focolaio con oltre 100 casi. Lo riporta El Pais citando il ministro della Salute Jesùs Vàsquez.
I casi di coronavirus negli Stati Uniti nelle ultime 24 ore sono stati 43.000, portando il totale a 2,83 milioni di contagi e 129.527 morti. Il dato giornaliero risulta in flessione dopo tre giorni da record, sempre sopra quota 50mila. E’ quanto emerge dai dati della John Hopkins University.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
A Baltimora rovesciata statua di Cristoforo Colombo
Rimossa a Little Italy e trasportata al porto
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
05 luglio 2020
09:00
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
A Baltimora, sulla costa est degli Stati Uniti, manifestanti hanno rovesciato e rimosso una statua di Cristoforo colombo, stando a quanto riferisce il Baltimora Sun, ed è l’ultimo monumento in ordine di tempo entrato nel mirino dell’ondata di manifestazioni antirazziste propagatesi dopo la morte di George Floyd, afroamericano rimasto ucciso a Minneapolis lo scorso maggio mentre era in stato di arresto. Immagini diffuse dal Baltimore Sun mostrano la statua del navigatore italiano rimossa con delle funi dal nei pressi della Little Italy di Baltimora e trasportata nel vicino porto nella notte.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Croazia: aperti i seggi per le elezioni politiche
Testa a testa conservatori-socialdemocratici. Code per le misure anti-Covid
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
05 luglio 2020
13:44
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In Croazia alle 7 si sono aperti i seggi per le elezioni parlamentari, che si svolgono in un’atmosfera tesa per la sensibile ripresa dell’epidemia di coronavirus che potrebbe influire sull’affluenza, e nella totale incertezza sull’esito del voto. Ieri il Paese ha registrato 86 nuovi contagi, uno dei numeri più alti dall’inizio dell’epidemia, mentre i pazienti con la infezione attiva sono 798. A questi, come anche alle 5 mila persone in autoisolamento, è permesso di votare ma rispettando una serie di severissime misure di precauzione.
Gli ultimi sondaggi davano le due principali forze politiche, i conservatori del premier uscente Andrej Plenkovic, e la larga coalizione di centrosinistra, guidata dai socialdemocratici di Davor Bernardic, praticamente allineate, con il 30 per cento dei consensi ciascuna. Alle loro spalle, accreditato del 12% dei consensi, figura un raggruppamento di formazioni sovraniste e nazionaliste guidato dal noto cantante Miroslav Skoro. I 3,8 milioni di elettori eleggeranno i 151 deputati del parlamento di Zagabria con un sistema proporzionale e lo sbarramento al 5 per cento. Otto i seggi garantiti alle minoranze etniche, compresa quella italiana, e tre alla diaspora croata. Le urne resteranno aperte fino alle 19, e subito dopo saranno diffusi gli exit poll. Per l’emergenza sanitaria, tutti i seggi devono rispettare severe misure igieniche e di prevenzione, con l’obbligo per il personale di indossare le mascherine. Per gli elettori non è obbligatorio, ma fortemente consigliato portare la mascherina e una propria penna.
L’affluenza alle 11.30 è risultata del 18,1 per cento, quasi uguale a quella di quattro anni fa quando fu di mezzo punto più alta. Ad alcuni seggi nei centri urbani si sono formate lunghe code a causa delle rigorose misure sanitarie e di prevenzione anti-covid, che rallentano gli ingressi. Il personale in servizio ai seggi ha l’obbligo di portare la mascherina, mentre per gli elettori la mascherina non è obbligatoria ma fortemente consigliata. Le persone con l’infezione attiva (circa 800) e quelle in autoisolamento (circa 5.000) possono votare tramite una persona di fiducia presegnalata, senza uscire dalle loro abitazioni.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Pakistan: lapidata a 25 anni dal marito
Il padre, ‘problemi tra le due famiglie’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ISLAMABAD
05 luglio 2020
12:02
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Una donna di 25 anni è stata lapidata a morte da suo marito e dai suoi parenti nelle aree rurali della provincia meridionale di Sindh in Pakistan.
L’omicidio è avvenuto nel distretto di Jamshoro, nel Sindh, il 28 giugno ma si è saputo solo oggi dopo che attivisti per i diritti umani ne hanno dato notizia sui social e hanno diffuso foto della giovane.
Secondo Ie prime indiscrezioni, l’uccisione di Wazirah Chahchar sarebbe stata un delitto d’onore. Successivamente il padre, Gul Muhammad, ha affermato che sua figlia è stata torturata e uccisa dal marito Ali Bakhsh e dai suoi parenti a causa di un problema tra le due famiglie.
L’autopsia di Wazirah è stata eseguita in un ospedale locale ma i risultati non sono stati resi noti.La polizia non ha ancora arrestato nessuno dei presunti assassini.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Netanyahu, Israele in stato emergenza
Premier, non va ritardata legislazione su misure
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
05 luglio 2020
12:31
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Israele si trova “in stato di emergenza”. Lo ha detto il premier Benyamin Netanyahu a fronte dell’attuale seconda ondata di infezioni da coronavirus.
“Siamo in stato di emergenza – ha sottolineato in apertura della riunione di governo a Gerusalemme – e non possiamo ritardare la legislazione sulle misure da adottare. Dobbiamo andare avanti e fermare la diffusione”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: in Iran 163 morti in 24 ore, nuovo record
Il totale dei contagi è salito a 240.438
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEHERAN
05 luglio 2020
12:47
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In Iran si sono registrati nelle ultime 24 ore 163 morti per coronavirus, un nuovo record che porta il totale dei decessi dall’inizio della pandemia a 11.571. Lo fa sapere il ministero della Salute di Teheran.
Su quasi due milioni di tamponi, 1.794.727 quelli effettuati in tutto il Paese nelle ultime 24 ore – ha detto il portavoce del ministero Sima Lari, 2.560 sono risultati positivi, facendo salire il totale dei contagi a 240.438. Le persone in condizioni critiche sono 3.168, e i guariti 201.330.
Le autorità iraniane hanno sancito l’obbligo di indossare le mascherine nei luoghi pubblici e nei centri commerciali a partire da oggi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Maltempo in Giappone, il bilancio sale a 18 morti e 14 dispersi
Piogge torrenziali e inondazioni, si lotta contro il tempo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TOKYO
05 luglio 2020
13:01
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sale a 18 morti il bilancio delle vittime del maltempo estremo che ha colpito il Giappone sud-occidentale, con 16 cadaveri in attesa di essere identificati e 14 dispersi. Lo riferiscono le autorità governative, dopo le piogge torrenziali che hanno provocato ieri l’inondazione di ampie aree della prefettura di Kumamoto, con due fiumi esondati in 11 diverse località.
Le autorità della cittadina di Hitoyoshi hanno confermato oggi la morte di 9 persone, mentre altre 50 persone sono bloccate all’interno di una casa di cura all’interno del villaggio allagato di Kuma, riferisce l’emittente pubblica Nhk.
Le Forze di Autodifesa stanno lottando contro il tempo per trasferire i residenti nei vicini ospedali.
Sono almeno 30 i distretti della prefettura i cui valichi di accesso sono stati completamente isolati dalle inondazioni e dalle frane.
Attualmente gli ordini di evacuazione riguardano 203.000 residenti tra le prefetture di Kumamoto e Kagoshima, con l’installazione di 100 centri di raccolta messi a disposizione dal governo.
Nella regione quasi 6.000 abitazioni hanno subito l’interruzione dell’elettricità. Per le prossime ore, fino a lunedì mattina, l’Agenzia meteorologica nazionale (Jma) prevede precipitazioni fino a 200 millimetri nel Kyushu meridionale, e di 150 millimetri nella regione del Tokai, lungo la costa dell’Oceano Pacifico.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid 19, esteso stato di emergenza in Territori palestinesi
Decessi quasi triplicati. In lockdown per altri 30 giorni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEL AVIV
05 luglio 2020
13:13
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente Abu Mazen ha rinnovato per la terza volta lo stato di emergenza per altri 30 giorni in tutti i Territori a fronte dei nuovi picchi di infezioni. “Le autorità competenti – è scritto nel decreto del presidente – devono continuare a prendere tutte le misure necessarie per fronteggiare i pericoli che derivano dal coronavirus, proteggere la salute pubblica e raggiungere sicurezza e stabilità”. Venerdì scorso era stato dichiarato nei Territori un lockdown di 5 giorni. Fra i palestinesi di Cisgiordania, Gaza e Gerusalemme est il numero dei casi positivi è salito a 4.250, il doppio di una settimana fa. I malati sono pure raddoppiati e sono ora 3.594. Nello stesso lasso di tempo i decessi sono quasi triplicati, passando da 7 a 19. La maggioranza assoluta di questi casi è in Cisgiordania, mentre a Gaza la situazione resta sotto controllo.
Israele si trova “in stato di emergenza”. Lo ha detto il premier Benyamin Netanyahu a fronte dell’attuale seconda ondata di infezioni da coronavirus. “Siamo in stato di emergenza – ha sottolineato in apertura della riunione di governo a Gerusalemme – e non possiamo ritardare la legislazione sulle misure da adottare. Dobbiamo andare avanti e fermare la diffusione”.
Coronavirus: Afp, oltre 530 mila morti nel mondo – Sono oltre 530 mila i decessi per coronavirus nel mondo. La pandemia, secondo un conteggio dell’Afp, ha provocato finora 530.865 morti. VAI ALLA CRONACA VAI ALLA POLITICA

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Coronavirus: Papa, bene Onu su cessate il fuoco globale
“Attuare decisione, sia il primo passo coraggioso per un futuro di pace”
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
CITTA’ DEL VATICANO
05 luglio 2020
13:40
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“È lodevole la richiesta di un cessate-il-fuoco globale e immediato, che permetterebbe la pace e la sicurezza indispensabili per fornire l’assistenza umanitaria così urgentemente necessaria”. Così il Papa sulla Risoluzione del Consiglio di Sicurezza Onu con misure sulle conseguenze del Covid-19, specie in zone di guerra. “Auspico che tale decisione venga attuata effettivamente e tempestivamente per il bene di tante persone che stanno soffrendo. Possa questa Risoluzione del Consiglio di Sicurezza diventare un primo passo coraggioso per un futuro di pace”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La polemica del Piccolo America arriva su Nyt
Il quotidiano newyorkese riporta la polemica con i distributori
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
05 luglio 2020
20:49
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Fin dagli albori del cinema le “torride estati italiane hanno reso le proiezioni di film all’aperto uno degli intrattenimenti di stagione preferiti”. Ma quest’anno “le organizzazioni no profit stanno incontrando difficoltà a mettere le mani sui titoli preferiti scontrandosi con i rifiuti dei distributori, che non vogliono farli proiettare gratuitamente”. Finisce sulle pagine del New York Times la polemica scoppiata qualche settimana fa tra i ragazzi del Cinema America e le associazioni dei distributori . In un lungo articolo firmato dalla corrispondente a Roma Elisabetta Povoledo, il quotidiano newyorkese sottolinea che la contrarietà dei distributori alle proiezioni gratuite di film è legata al coronavirus che ha inflitto un colpo molto pesante all’industria cinematografica italiana.
I distributori – racconta il New York Times – hanno negato talmente tanti film all’associazione romana ‘Piccolo America’ che questa è stata costretta a non proiettare retrospettive di Sergio Leone, Katherine Bigelow e Francis Ford Coppola. Valerio Carocci, il leader “combattivo” del cinema America, accusa l’Anec e l’Anica di cospirare per mettere a rischio la programmazione gratuita. Un’accusa pesante che – aggiunge il New York Times – ha innescato un’indagine da parte delle autorità italiane per accertare se Anica e Anec si sono comportate in modo anticompetitivo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Kanye West, a Torino in mostra tweet rapper che sfida Trump
Tredici opere realizzate con lo spray da giovane artista Woc
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 luglio 2020
21:11
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Hanno come soggetto i tweet del miliardario rapper Kanye West, che oggi ha annunciato l’intenzione di sfidare Donald Trump e di candidarsi alla Casa Bianca, le tredici opere disegnate con lo spray dal giovane artista torinese Woc. La mostra ‘Social Bloom’ può essere visitata fino al 14 luglio alla Galleria Element, in via Piossasco 29, a Torino.
Realizzate su carta da pacco bianca con la tecnica dello spray, fanno parte di un più ampio progetto artistico che Woc – al secolo Flavio Rossi, 24 anni, torinese – ha dedicato un paio di anni fa a West, il miliardario musicista, stilista, produttore discografico, noto anche per essere il marito di Kim Kardashian. “Sono affascinato dai personaggi pubblici globalmente riconosciuti – spiega Woc – da quello che comunicano e dal modo con cui lo fanno. Nei tweet scelti ho trovato poeticità e impatto comunicativo”.
La mostra è completata da un’opera realizzata con bombolette spray bianche sul muro esterno della galleria: una specie di rassegna stampa con il font tipico del social network e con i testi di sette tweet pubblicati recentemente da West. PIEMONTE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Riapre il Louvre in versione post-Covid
Previsto l’80% di visite in meno. La Gioconda blindata
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
05 luglio 2020
21:25
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il più grande e frequentato museo del mondo, il Louvre di Parigi, riapre domani in versione “post Covid”, ridotto nel numero di ingressi e con tutte le precauzioni possibili per evitare rischi ai visitatori. A partire dalla sala della Gioconda, da sempre la più affollata e dove ora bisognerà rispettare rigide norme di sicurezza. Mancheranno – e vista la frequentazione degli ultimi anni sarà un’assenza pesante – i turisti americani ed asiatici, numerosissimi in questa stagione.
Una settimana fa il presidente del Louvre, Jean-Luc Martinez, ha annunciato che la crisi del coronavirus ha provocato già “oltre 40 milioni di euro di perdite” e che i prossimi 3 anni si annunciano difficili dal punto di vista finanziario. Saranno accessibili al pubblico il 70% dell’edificio, pari a 45.000 metri quadrati, fra i quali alcuni dei settori più ambiti dal pubblico, come quello delle antichità (in particolare le egiziane). Resteranno per ora chiuse alcune parti di più difficile gestione: “perdiamo l’80% del nostro pubblico – ha detto Martinez – il 75% dei nostri visitatori sono di origine straniera. Se va bene avremo il 20-30% del pubblico dell’estate 2019, al massimo fra i 4.000 e i 10.000 visitatori al giorno”.
In tempi normali, il Louvre è visitato da 10 milioni di persone all’anno, le ultime cifre parlano di 12.000 prenotazioni, in gran parte per il mese di luglio.
Le prenotazioni sono obbligatorie (aperte dal 15 giugno su Internet) ma resta anche la possibilità di tentare l’ingresso arrivando sul posto nelle fasce orarie meno richieste. Sarà obbligatoria la mascherina, non saranno disponibili né i guardaroba né i posti di ristoro, i percorsi saranno indicati da frecce e non si potrà tornare indietro. Davanti alla Gioconda, dove turisti di tutto il mondo sostano in ammirazione e restano anche il tempo necessario per l’immancabile selfie, si dovrà restare nei cerchi disegnati a terra per evitare assembramenti e nella sala sarà imposto un doppio senso per entrare e per uscire.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In Croazia largo successo dei conservatori di Plenkovic
Dura sconfitta della sinistra. A sorpresa ottimo risultato Verdi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
05 luglio 2020
23:44
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In Croazia, i dati ufficiali dopo lo spoglio dell’80% delle schede elettorali confermano il largo successo dell’Unione democratica croata (Hdz, conservatori) del premier uscente Andrej Plenkovic. Come ha riferito in tarda serata la commissione elettorale, l’Hdz si aggiudica per ora 68 mandati parlamentari (su di un totale di 151), nove in più rispetto alle legislative di quattro anni fa. Al premier uscente mancherebbero solo altri dieci seggi per conquistare la maggioranza, obbiettivo che, stando agli analisti, gli sarà facile raggiungere. In Croazia si prospettano dunque altri quattro anni di un governo stabile di centrodestra, a direzione moderata ed europeista, che dovrebbe godere anche dell’appoggio delle minoranze etniche. Dall’altra parte, la larga coalizione di centrosinistra denominata Restart e guidata dai socialdemocratici (Sdp) accusa una pesante sconfitta, con appena 43 deputati, quattordici in meno rispetto al 2016. Si tratta del peggior risultato per il centrosinistra in più di vent’anni e molti esponenti del partito hanno già chiesto le dimissioni del loro leader, Davor Bernardic. Al terzo posto si conferma un raggruppamento di partiti nazionalisti e sovranisti, guidato dal cantante Miroslav Skoro, che otterrebbe 15 deputati. Il partito Most (destra populista) porta al parlamento otto parlamentari. Per la prima volta nella storia del Paese i Verdi saranno rappresentati al Parlamento con sei deputati, eletti a Zagabria e a Fiume (Rijeka). Il centro liberale otterrebbe tre seggi. L’affluenza si aggira intorno al 46 per cento, la più bassa nella storia elettorale del Paese, quasi il sette per cento in meno rispetto alle legislative del 2016. L’alto astensionismo è in parte da attribuire ai timori per l’emergenza sanitaria dopo l’impennata del coronavirus, ma anche alla diffusa delusione nella politica di una larga parte dei cittadini.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il ministro della Sanità difende la decisione di riaprire i pub
Khan lancia appello via Twitter dopo immagini folla ai pub
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
05 luglio 2020
12:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
All’indomani dal ‘Super Saturday’ e la riapertura dei pub in Inghilterra dopo il lockdown, con folle di clienti e calca, il sindaco di Londra Sadiq Khan lancia oggi un appello a rispettare il distanziamento sociale e le misure di sicurezza ricordando che “la pandemia non è finita”. Intanto il ministro britannico della Sanità, Matt Hancock, ha affermato che “la gran parte delle persone ieri si sono comportate con responsabilità e ha difeso la decisione di riaprire i pub. Intervistato da Sky News ha quindi il suo messaggio: “godetevi la nuova libertà ma fatelo in sicurezza”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
5G: Johnson pronto a bandire Huawei da rete britannica
Telegraph, dubbi su tecnologia, atteso rapporto in settimana
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
05 luglio 2020
12:30
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Boris Johnson sarebbe pronto a iniziare a eliminare gradualmente la tecnologia Huawei dalla rete 5G della Gran Bretagna entro quest’anno, e la svolta sarebbe imminente: lo rivela il Telegraph, precisando che l’agenzia governativa che si occupa di comunicazione e intelligence, la Gchq, ha già riconsiderato la garanzia fornita a suo tempo sulla sicurezza delle tecnologie del colosso cinese.
La svolta sarebbe originata – riporta il Telegraph – dalle sanzioni statunitensi su Huawei che, impedendo alla società l’utilizzo di tecnologie basate su brevetti americani, costringeranno l’azienda a utilizzare tecnologia cinese. Un fatto che, secondo la Gchq, indurrebbe a ritirare la garanzia precedentemente accordata circa la possibilità che i rischi rappresentati dal colosso tecnologico cinese possano essere gestiti in sicurezza. Queste considerazioni sarebbero raccolte in un un rapporto che dovrebbe essere presentato al primo ministro questa settimana. Le nuove sanzioni statunitensi su Huawei – scrive il Telegraph citando le conclusioni del rapporto – costringeranno l’azienda a utilizzare tecnologia non affidabile che potrebbe rendere impossibile il controllo del rischio.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: in Iran 163 morti in 24 ore, nuovo record
Il totale dei contagi è salito a 240.438
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEHERAN
05 luglio 2020
12:34
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
In Iran si sono registrati nelle ultime 24 ore 163 morti per coronavirus, un nuovo record che porta il totale dei decessi dall’inizio della pandemia a 11.571. Lo fa sapere il ministero della Salute di Teheran.
Su quasi due milioni di tamponi, 1.794.727 quelli effettuati in tutto il Paese nelle ultime 24 ore – ha detto il portavoce del ministero Sima Lari, 2.560 sono risultati positivi, facendo salire il totale dei contagi a 240.438. Le persone in condizioni critiche sono 3.168, e i guariti 201.330.
Le autorità iraniane hanno sancito l’obbligo di indossare le mascherine nei luoghi pubblici e nei centri commerciali a partire da oggi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Netanyahu, Israele in stato di emergenza
Quasi 30 mila contagi, tasso al 5 per cento
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
05 luglio 2020
12:43
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Israele si trova “in stato di emergenza”. Lo ha detto il premier Benyamin Netanyahu a fronte dell’attuale seconda ondata di infezioni da coronavirus.
“Siamo in stato di emergenza – ha sottolineato in apertura della riunione di governo a Gerusalemme – e non possiamo ritardare la legislazione sulle misure da adottare. Dobbiamo andare avanti e fermare la diffusione”. La pandemia di coronavirus si estende in questi giorni con un ritmo molto simile sia in Israele sia fra i palestinesi in Cisgiordania, destando analoga apprensione fra i rispettivi responsabili sanitari. In Israele, precisa il ministero della sanità, i casi positivi sono saliti oggi a 29.366: sono seimila in più rispetto ad una settimana fa e 1.800 in più rispetto a due giorni fa. I malati sono adesso 11.189: fra i casi più gravi se ne sono aggiunti 40 dall’inizio di luglio. I decessi sono adesso 330 mentre le guarigioni assommano a 17.847. Nei test condotti fra ieri e oggi è stato rilevato un tasso di contagio di circa il 5 per cento. Due settimane fa era del 2 per cento.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Giappone: maltempo, bilancio sale a 18 morti e 14 dispersi
Piogge torrenziali e inondazioni, si lotta contro il tempo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TOKYO
05 luglio 2020
12:47
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sale a 18 morti il bilancio delle vittime del maltempo estremo che ha colpito il Giappone sud-occidentale, con 16 cadaveri in attesa di essere identificati e 14 dispersi. Lo riferiscono le autorità governative, dopo le piogge torrenziali che hanno provocato ieri l’inondazione di ampie aree della prefettura di Kumamoto, con due fiumi esondati in 11 diverse località.
Le autorità della cittadina di Hitoyoshi hanno confermato oggi la morte di 9 persone, mentre altre 50 persone sono bloccate all’interno di una casa di cura all’interno del villaggio allagato di Kuma, riferisce l’emittente pubblica Nhk.
Le Forze di Autodifesa stanno lottando contro il tempo per trasferire i residenti nei vicini ospedali.
Sono almeno 30 i distretti della prefettura i cui valichi di accesso sono stati completamente isolati dalle inondazioni e dalle frane.
Attualmente gli ordini di evacuazione riguardano 203.000 residenti tra le prefetture di Kumamoto e Kagoshima, con l’installazione di 100 centri di raccolta messi a disposizione dal governo.
Nella regione quasi 6.000 abitazioni hanno subito l’interruzione dell’elettricità. Per le prossime ore, fino a lunedì mattina, l’Agenzia meteorologica nazionale (Jma) prevede precipitazioni fino a 200 millimetri nel Kyushu meridionale, e di 150 millimetri nella regione del Tokai, lungo la costa dell’Oceano Pacifico.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: riaprono pub in Gb, presi d’assalto dalla folla
‘Se bevono non rispetteranno il distanziamento’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
05 luglio 2020
12:48
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Una vera e propria ressa, gente accalcata lungo le strade di Londra attorno ai pub e ai bar riaperti ieri dopo il lockdown, con una densità degna di nota anche in tempi pre-pandemia, sono le immagini che compaiono oggi sui media britannici e che allarmano autorità ed esperti. Tra questi il presidente della Police Federation, John Apter, secondo cui “è assolutamente chiaro” che i clienti dei locali non rispettano le regole sul distanziamento in particolare dopo l’assunzione di alcol.
La notte di bagordi è raccontata dalle foto scattate a Soho, il quartiere londinese dell’intrattenimento nel ‘Super Saturday’ britannico. E questo nonostante la prudenza cui aveva fatto appello alla vigilia della riapertura Chris Whitty, che guida le autorità sanitarie nel paese, ricordando che la pandemia “è tutt’altro che scomparsa”, invitando a rispettare le regole sul distanziamento e sottolineando che le riaperture non sono un passo privo di rischi “per questo dobbiamo essere molto seri a riguardo”.
Alcuni pub, travolti dall’eccesso di presenze e di intemperanze, hanno anticipato la chiusura.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid 19, esteso stato di emergenza in Territori palestinesi
Decessi quasi triplicati. In lockdown per altri 30 giorni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEL AVIV
05 luglio 2020
13:05
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente Abu Mazen ha rinnovato per la terza volta lo stato di emergenza per altri 30 giorni in tutti i Territori a fronte dei nuovi picchi di infezioni. “Le autorità competenti – è scritto nel decreto del presidente – devono continuare a prendere tutte le misure necessarie per fronteggiare i pericoli che derivano dal coronavirus, proteggere la salute pubblica e raggiungere sicurezza e stabilità”. Venerdì scorso era stato dichiarato nei Territori un lockdown di 5 giorni. Fra i palestinesi di Cisgiordania, Gaza e Gerusalemme est il numero dei casi positivi è salito a 4.250, il doppio di una settimana fa. I malati sono pure raddoppiati e sono ora 3.594. Nello stesso lasso di tempo i decessi sono quasi triplicati, passando da 7 a 19. La maggioranza assoluta di questi casi è in Cisgiordania, mentre a Gaza la situazione resta sotto controllo.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Giappone: elezioni comunali Tokyo, Koike in vantaggio
Ex governatrice verso la riconferma del mandato
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TOKYO
05 luglio 2020
13:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Urne aperte dalle prime ore del mattino alle elezioni comunali di Tokyo per gli oltre 11,4 milioni di aventi diritti al voto, con i primi exit poll che danno per favorita l’attuale governatrice Yuriko Koike.
I principali temi dibattuti dai 21 candidati alla guida del governo metropolitano sono la futura gestione delle Olimpiadi di Tokyo, ufficialmente rinviate all’estate del 2021, e i necessari provvedimenti contro l’espansione della pandemia del coronavirus, in particolare dopo i recenti segnali di un incremento delle infezioni nella capitale, sebbene a livelli di gran lunga inferiori rispetto ad altre metropoli di analoghe dimensioni.
Alle 3 del pomeriggio, ora locale, secondo le elaborazioni dell’agenzia Kyodo, la partecipazione al voto era del 24%, in calo di quasi 4 punti percentuali rispetto alle consultazioni di quattro anni fa.
Oltre alla 67enne Koike – ex ministro della Difesa e dell’Ambiente negli esecutivi guidati dall’attuale premier Shinzo Abe e ferma sostenitrice delle Olimpiadi, tra i candidati più popolari ci sono il presidente della federazione degli avvocati – contrario allo svolgimento dei giochi olimpici, il vice governatore della prefettura di Kumamoto, e un ex attore e personalità anti-sistema, che si batte per l’abolizione del canone della tv pubblica.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Iran: nuove basi missilistiche sul Golfo Persico
‘Un incubo per i nemici, gli Usa non commettano errori’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEHERAN
05 luglio 2020
14:42
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Iran ha installato nuove basi missilistiche sotterranee lungo le coste meridionali del Golfo Persico e del Mare di Oman. Lo ha reso noto l’ammiraglio della Marina delle Guardie rivoluzionarie Ali Reza Tangsiri, definendole “incubo per i nemici”.
Parlando con il settimanale Sobh-e Sadegh, Tangsiri ha aggiunto che le coste sono ben armate e che le forze navali delle Guardie sono presenti in qualsiasi punto delle acque meridionali. “Teniamo d’occhio ogni singola nave che attraversa lo stretto di Hormuz e se le forze statunitensi commettono errori, saranno seguite fino al Golfo del Messico”, ha sottolineato.
Il comandante ha anche detto che “i nemici dovrebbero prepararsi alla notizia di nuove navi e missili iraniani a lungo raggio nel prossimo futuro.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid-19, oltre 530 mila morti nel mondo
Contagi record nelle 24 ore in India e Marocco
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
05 luglio 2020
16:14
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sono oltre 530 mila i decessi per coronavirus nel mondo. La pandemia, secondo un conteggio dell’Afp, ha provocato finora 530.865 morti. Tra i Paesi dove si è reigistrato oggi il maggiore aumento dei contagi, l’India e il Marocco. Preoccupa la situazione a New Delhi, dove è stata appena inaugurata una struttura per il trattamento dei pazienti affetti da coronavirus grande come 20 campi da calcio. Il Paese ha registrato poco meno di 25.000 casi e 613 decessi in un giorno, il maggior picco giornaliero dall’ inizio della pandemia, a fine gennaio, avvicinandosi ai numeri della Russia, al momento al terzo posto dopo Stati Uniti e Brasile. Le autorità indiane temono che la metropoli possa registrare oltre mezzo milione di casi entro la fine del mese. Numeri da record anche in Marocco, che oggi annuncia 698 nuovi casi, il numero più alto mai registrato in un solo giorno dall’inizio di marzo.
Il picco appare legato ad un nuovo focolaio acceso in una fabbrica di pesce in scatola a Safi, nel sud del Paese, 130 chilometri a nord di Essaouira. L’intera città con i suoi 300 mila abitanti, è stata posta in quarantena.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Spagna, 70 mila in lockdown in Galizia
Nuovo focolaio con oltre 100 casi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
05 luglio 2020
16:21
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Lockdown per 70 mila persone in Galizia. nella Spagna nord-occidentale. La Generalitat ha decretato il confinamento degli abitanti di La Marina dove si è registrato un focolaio con oltre 100 casi. Lo riporta El Pais citando il ministro della Salute Jesùs Vàsquez.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Croazia: exit poll, conservatori Plenkovic in vantaggio
Centrosinistra al secondo posto
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
05 luglio 2020
19:48
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il centrodestra sarebbe in testa alle elezioni politiche tenutesi oggi in Croazia. Lo mostrano i primi exit poll diffusi dalle emittenti tv croate. L’Unione democratica croata (Hdz) guidata dal premier uscente Andrej Plenkovic otterrebbe 61 mandati parlamentari (su di un totale di 151) contro i 44 assegnati al centrosinistra, guidato dai socialdemocratici di Davor Bernardic. Al terzo posto si trova un raggruppamento di partiti sovranisti e nazionalisti, denominato “Movimento patriottico”, al quale gli exit poll asseggano 16 deputati.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Iran, attività nucleari ‘rallentate’ da incendio a Natanz
Ancora mistero sulle cause dell’accaduto
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
06 luglio 2020
00:02
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Iran ha ammesso oggi che un incendio scoppiato questa settimana nel suo sito nucleare di Natanz, il più importante per la produzione di uranio arricchito, ha provocato danni che potrebbero “rallentare” il programma atomico della Repubblica islamica. “Tuttavia – ha affermato il portavoce dell’Organizzazione iraniana per l’energia nucleare, Behruz Kamalvandi, citato dalla televisione di Teheran – a Dio piacendo rimedieremo a questo ritardo grazie ad un lavoro 24 ore su 24”.
Secondo Kamalvandi, l’incendio ha colpito un “capannone” dove erano in deposito strumenti di precisione. Ma secondo analisti occidentali si tratterebbe di una installazione dove venivano montate centrifughe per l’arricchimento dell’uranio di modello avanzato.
Il Supremo consiglio per la sicurezza nazionale iraniano ha detto di avere appurato la causa dell’accaduto, ma di non volerlo per ora rivelare per motivi di “sicurezza”. In Iran e all’estero si infittiscono tuttavia le voci secondo le quali l’incendio potrebbe essere stato provocato, come altri incidenti analoghi avvenuti nelle ultime settimane, da cyberattacchi compiuti da una potenza straniera, forse Israele. Lo Stato ebraico non ha confermato né smentito.
“Facciamo azioni che è meglio lasciar non dette”, ha detto oggi il ministro degli esteri israeliano – ed ex capo di stato maggiore – Gabi Ashkenazi. Il ministro ha poi ricordato che Israele “ha una politica di lungo termine, durante varie amministrazioni, di non consentire all’Iran di avere capacità nucleari”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Coronavirus: Usa, altri 39.400 contagi
Quasi 130mila i decessi complessivi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
06 luglio 2020
03:41
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Gli Stati Uniti hanno registrato 39.379 nuovi casi di Covid-19 in 24 ore, secondo la Johns Hopkins University. Il numero totale di casi confermati è ora pari a 2.876.143. Registrati 234 nuovi decessi, per un totale di 129.891 morti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Tokyo, apertura in lieve rialzo
Il Nikkei guadagna nei primi scambi lo 0,12%
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TOKYO
06 luglio 2020
02:26
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Borsa di Tokyo ha aperto oggi in lieve rialzo, con gli investitori che monitorano con cautela la risalita a livello globale delle infezioni di coronavirus: l’indice Nikkei ha guadagnato nei primi scambi 25,74 punti (+0,12%), a quota 22.332,22.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Israele: 2 razzi lanciati da Gaza nel sud del Paese
Lo ha detto il portavoce militare. Media, nessuna vittima
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
05 luglio 2020
19:01
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Due razzi sono stati lanciati poco fa da Gaza verso le comunità israeliane attorno alla Striscia. Poco prima erano risuonate le sirene di allarme.
Lo ha detto il portavoce militare israeliano. Secondo i media non sono segnalate vittime. L’ultimo lancio dalla Striscia contro Israele risale allo scorso 28 giugno. Ultimamente le fazioni palestinesi di Fatah e Hamas hanno chiamato all’unità contro i progetti di annessione da parte di Israele di porzioni della Cisgiordania.