VVIDEOCONFERENZA STAMPA DI MASSIMILIANO ALLEGRI ALLA VIGILIA DI JUVENTUS-LAZIO
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS, Ultim'ora, VIDEO NOTIZIE

LA VIDEOCONFERENZA STAMPA DI MASSIMILIANO ALLEGRI ALLA VIGILIA DI JUVENTUS-LAZIO

Tempo di lettura: 2 minuti

LA VIDEOCONFERENZA STAMPA DI MASSIMILIANO ALLEGRI ALLA VIGILIA DI JUVENTUS-LAZIO

IL VIDEO DELLA CONFERENZA STAMPA DI MASSIMILIANO ALLEGRI, ALLA VIGILIA DI JUVENTUS-LAZIO, GIORNATA 37 SERIE A

VIDEOCONFERENZA ALLEGRI VIGILIA JUVENTUS-LAZIO

Sta scivolando via questo Campionato e così ci troviamo di fronte agli ultimi 180 minuti, un po’ di più considerando i recuperi 🙂

Siamo quindi alla Giornata 37 e, tra gli altri matches, ovviamente c’è quello dei Bianconeri contro i Biancocelesti, all’Allianz Stadium, dunque l’ultima tra le mura amiche di questo Campionato. Il Team di Allegri giunge a quest’incontro con 20 vittorie, 9 pareggi e 7 sconfitte, il tutto frutto di 69 punti, 55 gols fatti e 33 subiti.

LA VIDEOCONFERENZA STAMPA DI MASSIMILIANO ALLEGRI ALLA VIGILIA DI JUVENTUS-LAZIO

Essendo l’ultima in casa, mi auguro comunque che sostegno e coreografia dei tifosi siano un degno saluto, per una squadra che di certo non ha iniziato bene, poi da Novembre 2021 in poi, ha intrapreso una bella rincorsa e 16 risultati utili consecutivi, che però poi si sono spenti nei momenti topici, vuoi per grande sfortuna, vuoi per mal gestione delle partite, vuoi per il mancato affinamento dell’interpretazione di più partite in una e tanti altri aspetti che mi auguro la Società analizzerà con il Mister e tutto lo Staff, visto che si punta presto ad una rinascita e ad un nuovo ciclo, verso cui ci si deve spingere con fame, visto che questo è il primo anno senza un trofeo e questo non è da DNA Juventus.

VIDEOCONFERENZA ALLEGRI VIGILIA JUVENTUS-LAZIO

Ma, restando al presente, che i Bianconeri onorino quest’ultimo match casalingo, del quale, siamo al giorno di vigilia e, come da prassi, vigilia=incontro con i giornalisti, previsto per le 13:30 di Sabato 15 Maggio 2022, dalla Sala Stampa del Media Center di Vinovo e qui tutta per Voi, dal Canale Youtube mio e del sitoBuon ascolto e buona visione!

JUVENTUS   TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS   SEGUI TUTTE LE ULTIMISSIME NOTIZIE DELLA JUVENTUS IN TEMPO REALE: VAI!   CALCIO   PIEMONTE

 

Piemonte tutte le notizie! Tutte le notizie sempre aggiornate della Regione Piemonte! Non perdetele! Vi basta leggerle!
Aggiornamenti, Cinema, Medicina, Salute e Benessere, Notizie, Piemonte, Scienza, Spettacoli Musica e Cultura, Ultim'ora, VIDEO NOTIZIE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE: TUTTI GLI ULTIMISSIMI AGGIORNAMENTI ED APPROFONDIMENTI, IN TEMPO REALE, DALLA REGIONE PIEMONTE: LEGGI!

Tempo di lettura: 582 minuti

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 01:00 DI VENERDÌ 01 APRILE 2022

ALLE 21:59 DI VENERDÌ 13 MAGGIO 2022

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Ucraina: a Baldissero bandiere pace tornano a sventolare
Fatte rimuovere dal sindaco, prefetto ne autorizza la presenza
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 aprile 2022
01:00
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Le bandiere della pace possono tornare a sventolare all’ingresso della scuola primaria ‘Giacomo Berruto di Baldissero, piccolo comune sulla collina di Torino.

Dopo la decisione del sindaco di rimuoverle, perché non previste dalla legge, e le proteste dei genitori degli alunni, sul tema è intervenuto il prefetto Raffaele Ruberto, che in un parere inviato al primo cittadino autorizza l’esposizione di vessilli “che richiamino valori non in contrasto con i principi costituzionali della Repubblica Italiana”.

A rendere noto il parere, sui social, è lo stesso sindaco di Baldissero, Piero Cordero, al centro delle polemiche nelle scorse settimane per avere chiesto alla dirigente scolastica di rimuovere le bandiere esposte dai ragazzi per dire no alla guerra in Ucraina. “Nella risposta è pienamente confermata la disciplina cui l’amministrazione ha fatto riferimento, andando così a confermare la legittimità della scelta, ma altresì precisando che ‘potranno essere apposti, all’esterno degli edifici e purché non affiancati alle bandiere istituzionali, vessilli che richiamino valori non in contrasto con i principi costituzionali della Repubblica Italiana – spiega il primo cittadino -. Senza tornare sull’accaduto, preciso che la mia scelta di far rimuovere le bandiere arcobaleno dalla facciata dell’Istituto scolastico, in quanto edificio pubblico, è stata fatta per ottemperare al rispetto della legge che regolamenta l’esposizione delle bandiere sugli edifici pubblici italiani. E vi assicuro – conclude – non a cuor leggero”.   POLITICA   MONDO

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Covid: prove normalità con fine emergenza, ‘ma attenzione’
Cirio, Piemonte con valori migliori ma guardia resti alta
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 aprile 2022
11:03
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Prove di normalità, anche in Piemonte.
Con la fine dello stato di emergenza, i mezzi pubblicità tornano alla capienza massima.
Niente più Green pass per tram e metro, negli uffici pubblici e nei musei o per fare acquisti in un negozio o sedersi all’aperto per un caffè al bar.
Decade l’obbligo del super Green pass per i lavoratori, ma il virus non è sparito e restano le preoccupazioni.
“C’è una differenza abissale tra i contagi della prima ondata, quella che più di tutte ha sconvolto le nostre vite, e la quarta che, nonostante le tante difficoltà, ci ha permesso di continuare a viverla – scrive su Facebook il governatore, Alberto Cirio -. In mezzo a queste due curve così diverse ci sono i vaccini, ma anche lo sforzo enorme di ognuno di noi. Oggi la nostra è la Regione con i valori migliori a livello nazionale e proprio per questo è importante mantenere altro il nostro livello di attenzione”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Juric, Torino calato per episodi e arbitri
‘In porta a Salerno Berisha. Belotti? Mi aspetto 9 grandi gare’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 aprile 2022
11:14
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“La sosta è servita per riflettere, siamo calati con i risultati ma gli episodi hanno spostato gli equilibri: in queste otto partite abbiamo preso sei pali, subito quattro errori arbitrali e ci hanno fatto tre gol negli ultimi minuti”: il tecnico del Torino, Ivan Juric, cerca spiegazioni per le otto gare senza vittorie.

Sul portiere, l’allenatore ha le idee chiare: “La mia intenzione è quella di proseguire con Berisha”.
Inoltre, si aspetta molto di più da Belotti: “In casa fa un certo tipo di partite e se sta come contro l’Inter è un top player, ma in trasferta è spesso inesistente – dice Juric sul Gallo – e ora mi aspetto nove grandi partite da parte sua: per il contratto si vedrà a fine anno”.   CALCIO

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Pnrr: presidenti assemblee regionali a confronto a Torino
Graglia, politica torni a costruire nel lungo periodo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 aprile 2022
11:48
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Questo seminario è un appuntamento di grandissima importanza, che ci accompagna nella preparazione del Rapporto della Legislazione 2022.
Credo non ci sia sede più adatta per ospitarlo se non il primo Parlamento dell’Italia”.

Così il vicepresidente del Consiglio regionale del Piemonte, Franco Graglia, aprendo questa mattina a Palazzo Carignano il seminario nazionale ‘Il Pnrr e le assemblee elettive’.
“La politica deve tornare al suo compito, il primo gesto è proprio cercare di capire cosa vogliamo costruire insieme nel lungo periodo – aggiunge -. Per l’attuazione del Pnrr le assemblee legislative regionali dovranno vigilare, focalizzandosi però anche sulle riforme necessarie per tutto ciò che impatterà sui rispettivi territori”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sanità: flash mob infermieri Nursing-Up, chiediamo rispetto
Delli Carri, in Piemonte ne mancano 4mila
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 aprile 2022
11:53
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Catene spezzate e usate per abbattere un muro fatto di cartone con su scritto ‘Contratto comparto sanità’.
Gli infermieri che aderiscono al sindacato Nursing-Up si sono dati appuntamento questa mattina sotto la prefettura di Torino, in piazza Castello per un flash mob.

“Rispetto” è la parola d’ordine ripetuta più volte durante la manifestazione.
“Oggi finisce lo stato d’emergenza dal punto di vista amministrativo, ma per noi infermieri non finisce. C’è carenza di personale, in tutto il Piemonte mancano 4mila infermieri”, sostiene Claudio Delli Carri, segretario piemontese del Nursing-up. “Questi anni di pandemia hanno messo a nudo la nostra situazione – aggiunge Delli Carro – e oggi chiediamo la valorizzazione del nostro ruolo e il rispetto delle promesse tanto annunciate: una contrattazione autonoma, un finanziamento ad hoc d’indennità di specificità e un finanziamento per le professionalità sanitarie e chiaramente stabilizzare e assumere più personale, perché le dotazioni organiche sono in sofferenza.
Chiediamo di essere ascoltati dopo tante promesse mai mantenute”.
Una delegazione d’infermiere è stata poi ricevuta dal prefetto.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Pnrr: Cirio, è strumento di ripartenza, possiamo farcela
Governatore Piemonte,rivendichiamo ruolo maggiore per le Regioni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 aprile 2022
12:04
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Parlare del Pnrr che è l’energia della ripartenza nel giorno in cui finisce l’emergenza sanitaria, e farlo negli spazi in cui è nata l’Italia, è un grande segnale.
Noi dobbiamo dare oggi una voce di speranza, dire ai cittadini che ce la possiamo fare.
Qui abbiamo combattuto il nazifascismo, se ce l’hanno fatta i nostri nonni allora possiamo farcela noi ora: il Pnrr è lo strumento che ci aiuterà in questa ripartenza”. Così il governatore del Piemonte, Alberto Cirio, intervenuto in apertura del seminario nazionale ‘Il Pnrr e le assemblee elettive’, preparatorio del Rapporto sulla legislazione 2022.
“Abbiamo però il dovere – ha sottolineato Cirio – di alzare ogni barriera contro il malaffare, e dobbiamo dire ai nostri Comuni di progettare: sarà più forte chi avrà progettato per tempo, restituendo al nostro ruolo di politici quello della programmazione. Negli anni ci siamo un po’ schiacciati sulla gestione, ma il nostro primo ruolo è un altro, quello di dare l’indirizzo ai nostri territori”.
“Le Regioni – ha rimarcato – sono una grande risorsa per l’Italia e lo saranno anche per il Pnrr, sul quale il rapporto con il Governo è di collaborazione: rivendichiamo tuttavia un ruolo maggiore”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Icona e Ied, corso Advanced Design and Intelligent Mobility
Per preparare professionisti dei trasporti e città del futuro
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 aprile 2022
12:12
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
È partito a marzo il corso Advanced Design and Intelligent Mobility, che fino al prossimo luglio coinvolgerà 18 studenti dello Ied – Istituto Europeo di Design, iscritti al secondo anno del Master in Transportation Design.
La classe sarà guidata, nelle lezioni, da 10 designer professionisti del team di Icona Design Group, società di design con quartier generale a Torino e presente a Shangai, Los Angeles, Tokyo, Dubai e dal 2022 in Nuova Zelanda.

Ied risponde così alla domanda crescente dell’industria automotive che, di fronte agli sviluppi derivanti dal cambiamento delle aree urbane, del territorio, delle abitudini e dei transporti necessita di professionisti in grado di progettare il complesso ecosistema in cui si realizzerà la mobilità del futuro, le smart city.
L’expertise consolidata da Icona Design Group nel settore automotive, con prestigiosi premi internazionali, oggi si traduce in un impegno a 360 gradi nel settore allargato dei trasporti e delle città del futuro. La società italiana è infatti impegnata in importanti progetti internazionali fra i più tecnologici e visionari, come la Smart Driving Pilot Zone alla periferia sud di Shanghai, primo hub globale di guida autonoma della Cina, o ancora Hyperloop, il sistema di trasporto ad alta velocità per cui la società italiana ha sviluppato il design della cabina interna. I designer Icona Design Group trasmetteranno così l’esperienza derivante dalla gestione di progetti concreti, sostenendo le giovani generazioni verso un percorso formativo che sappia rispondere in modo concreto alle necessità del futuro.   TECNOLOGIA   ECONOMIA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Una Mole di colombe, trenta maestri pasticceri a Torino
All’Hotel Principi di Piemonte il 2 e 3 aprile oltre 150 colombe
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 aprile 2022
12:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il 2 e il 3 aprile l’Hotel Principi di Piemonte ospita la IV edizione di “Una Mole di colombe”.
Una trentina di Maestri pasticceri e fornai fra i migliori d’Italia presenteranno le loro creazioni, oltre 150 colombe tradizionali e creative.
Sono stati selezionati da Dettagli, la società organizzatrice dell’evento, tra gli artigiani che rispettano rigorose regole di qualità: l’utilizzo di lievito madre e l’esclusione di conservanti, emulsionanti, additivi chimici, aromi artificiali e semilavorati.
La due giorni all’insegna del gusto, dedicata a golosi, gourmet, esperti e curiosi, si concluderà con il concorso a porte chiuse che si svolgerà domenica 3 aprile e che assegnerà 2 premi: la targa di migliore colomba tradizionale e la targa di migliore colomba creativa, sulla scorta del giudizio di una giuria composta da tecnici e addetti ai lavori di alto profilo.
Il pubblico potrà degustare e acquistarele colombe al prezzo speciale di 30 euro al Kg nelle preparazioni classiche con glassa, granella di zucchero, mandorle o nocciole armelline e in quelle dai ripieni più creativi. “La filosofia di Dettagli – affermano le due fondatrici, Laura Severi e Matilde Sclopis di Salerano – ha come obiettivo la valorizzazione dei grandi lievitati di eccellenza artigianale”.
Prima del Covid, dal 2012 al 2019, “Una Mole di …” ha registrato in ogni edizione un incremento di pubblico di circa il 30%. Nata nel 2012 con “Una Mole di panettoni”, la manifestazione è diventata un appuntamento fisso degli eventi enogastronomici torinesi. Dal 2020 è sbarcata sul web (www.unamoledi.it) con l’obiettivo di riunire produttori italiani selezionati per l’eccellenza delle loro proposte.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Elkann, da Andrea Agnelli riforma per calcio più sostenibile
Lettera ad azionisti: “Debolezza strutturale in Italia e Europa”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 aprile 2022
12:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Le difficoltà hanno evidenziato la debolezza strutturale del calcio, in Italia e in Europa.

Andrea Agnelli, il presidente della Juventus, ha sostenuto le ragioni per una riforma strutturale e della governance del settore, con l’obiettivo di renderlo più equo e sostenibile per tutti coloro che amano questo sport”.
Lo afferma John Elkann, presidente di Exor, la holding della famiglia Agnelli, nella lettera agli azionisti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
F1: Elkann, Leclerc e Sainz migliore coppia di piloti
Lettera agli azionisti Exor, Ferrari ha iniziato bene stagione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 aprile 2022
13:02
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Con Charles Leclerc e Carlos Sainz la Scuderia possiede la migliore coppia di piloti sulla griglia di partenza, che hanno iniziato bene la stagione”.
Lo afferma John Elkann, presidente della casa di Maranello, nella lettera agli azionisti di Exor, la holding della famiglia Agnelli.

“La stagione Gt della Ferrari è stata la migliore della sua storia, grazie ai titoli mondiali Piloti e Costruttori nel Campionato Fia World Endurance e con la vittoria alla 24 ore di Le Mans”, dice Elkann.   SPORT

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Elkann: “Juve ha tempo e risorse per tornare ai vertici”
Il presidente e ad di Exor: “Cambiamento era necessario”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 aprile 2022
13:05
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Sul campo, il titolo della Serie A è sfuggito alla nostra squadra maschile, ma quella femminile ha continuato il proprio dominio nazionale con il quarto scudetto consecutivo.
Gli uomini sono riusciti comunque a conquistare a gennaio la Supercoppa Italiana prima di vincere la Coppa Italia a maggio”.
Lo afferma John Elkann nella lettera agli azionisti di Exor, la holding della Famiglia Agnelli che controlla anche la Juventus.
“Come abbiamo imparato, quando mancano i risultati, il cambiamento si rende necessario, ed è per questo che abbiamo nominato un nuovo consiglio di amministrazione e i nuovi ad, direttore sportivo, allenatore e giocatori – aggiunge Elkann -.
Abbiamo garantito alla società tempo e risorse sufficienti per tornare ai massimi vertici, sul campo e fuori: il più grande desiderio di tutti i suoi appassionati tifosi e azionisti”.
JUVENTUS   TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS   JUVENTUS: TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE. SEGUI!

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Donna ferita a colpi di pistola, fermato il compagno
Spari in strada a Torino, l’uomo si è consegnato alla polizia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 aprile 2022
17:54
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una donna è stata ferita a colpi d’arma da fuoco questa mattina a Torino.
Al momento non si conoscono le sue condizioni.
E’ accaduto in via Domodossola. A quanto si apprende a sparare sarebbe stato il compagno, che è stato fermato dalla polizia. Sulla vicenda indagano gli investigatori della Squadra Mobile della Questura.
La donna, che dalle prime informazioni non sarebbe italiana, è stata ferita alle gambe. Soccorsa dal 118, è stata trasportata in ambulanza all’ospedale Giovanni Bosco. A quanto si apprende la donna è stata colpita in strada, in via Domodossola all’altezza del numero civico 7. L’uomo che ha fatto fuoco si sarebbe consegnato alla polizia. Sul posto sono in corso i rilievi della Scientifica.   CRONACA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Torna Torino Comics dal 10 al 12 giugno, tema la magia
Primi grandi ospiti confermati Cavazzano, Ziche e Mastantuono
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 aprile 2022
14:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dopo due anni di assenza causa pandemia, dal 10 al 12 giugno torna Torino Comics a Lingotto Fiere, per la sua XXVI edizione.
We believe in magic: la magia è il tema dell’edizione 2022 con Masters of Magic e la Fondazione Mago Sales.
L’evento, organizzato da Just for fun in joint venture con GL events Italia, richiama a Torino decine di migliaia di appassionati di fumetto, manga, anime, cinema, games, esport, videogames e naturalmente gli immancabili cosplayer, provenienti da tutta Italia. La manifestazione si svolge nei Padiglioni 2 e 3 (più aree esterne) di Lingotto Fiere, per un totale di 50.000 metri quadri. Primi grandi ospiti confermati: Giorgio Cavazzano, uno dei Maestri del fumetto italiano, Silvia Ziche, creatrice della mitica Lucrezia, protagonista di una rubrica settimanale su Donna Moderna e il disegnatore romano Corrado Mastantuono.
Cinque le aree tematiche principali: Area Comics, con i protagonisti italiani del mondo del fumetto, sketch e disegni personalizzati, conferenze e incontri; Area Cosplay con competizioni internazionali, grandi ospiti, karaoke e karacosplay, workshop tematici; Content Creator con youtuber, tiktoker, e streamer incontrano il pubblico di appassionati con meet&greet ed eventi di intrattenimento; Games, Esport e Videogames, con le finali nazionali dei tornei dei più importanti titoli del mercato, giochi di ruolo, di carte e da tavolo, dimostrazioni dal vivo e la presenza dei maggiori editori italiani del settore; Cinema, musica & live con attori, doppiatori e personaggi del grande schermo e delle principali piattaforme di streaming, oltre ad un’area dedicata all’intrattenimento.   SPETTACOLI MUSICA E CULTURA   CINEMA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Il viaggio di Carlo Levi, mostra al Mercato Centrale
Allestita nelle antiche ghiacciaie. Domani incontro con Staino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 aprile 2022
14:39
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Mercato Centrale di Torino apre le porte alla mostra Il viaggio di Carlo Levi, allestita nelle antiche ghiacciaie, che celebra la figura del grande intellettuale piemontese in occasione dei 120 anni dalla nascita.
Il progetto espositivo narra il viaggio di una vita a cura del professore Piernicola Maria Di Iorio.
partendo dall’opera Cristo si è fermato a Eboli con i suoi adattamenti e riadattamenti filmografici e fumettistici, insieme ai ritratti fotografici dell’autore.
L’evento inaugurale si terrà domani con il dibattito “Da Torino ad Aliano, l’eredità di Carlo Levi”, incentrato sull’attualità dell’eredità umana e letteraria dell’autore. Il dibattito sarà moderato da Umberto Montano, presidente di Mercato Centrale, alla presenza di Sergio Staino, autore delle strisce “Quando Jesus non si fermò a Eboli”. Staino racconterà il suo rapporto con la Basilicata e “l’umanità”, che questa terra gli ha insegnato. Parteciperanno anche l’accademico e saggista Stefano Levi della Torre e Daniela Fonti, presidente della Fondazione Carlo Levi. Seguiranno gli interventi di Luigi De Lorenzo, sindaco di Aliano, Domenico Bennardi, sindaco di Matera, Piero Marrese, presidente della Provincia di Matera, Stefano Lo Russo, sindaco di Torino, e Vito Bardi, presidente della Regione Basilicata.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Autismo: ragazzi si allenano per il Cammino di Santiago
Progetto Associazione Mulino Sambuy col patrocinio della Regione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 aprile 2022
16:16
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Inizieranno gli allenamenti nel weekend i 13 giovani con autismo che dal 5 al 12 settembre percorreranno 114 chilometri del Cammino di Santiago, da Sarria al capoluogo della Galizia, grazie ad un progetto dell’Associazione Mulino Sambuy di San Mauro Torinese patrocinato dalla Regione Piemonte.
“Un progetto di grande valore che abbiamo sposato subito nella consapevolezza che parlare di salute significa occuparsi delle persone nella loro totalità e che lo sport è un elemento di grande aiuto per promuovere la socialità anche tra le persone con fragilità.
Un progetto pilota che mi auguro possa aprire una strada”, ha affermato l’assessore al Welfare della Regione Piemonte, Maurizio Marrone.
“L’autismo è una patologia più diffusa di quanto si pensi – ha aggiunto il direttore generale di Asl Città di Torino, Carlo Picco – in Italia si parla di un bambino su 77 tra i 7 e i 9 anni con disturbi dello spettro autistico, con una prevalenza nei maschi colpiti 4,4 volte di più delle femmine. Occasioni come queste – ha concluso – sono ottimi strumenti, al di là delle terapie classiche, per rimettere i pazienti nel circuito sociale e promuove la loro autonomia”. “L’importante di questa iniziativa, realizzata grazie ad un ottimo lavoro fatto in team – ha concluso l’assessore alle Politiche Sociali della Città di Torino, Jacopo Rosatelli – è la sua volontà di offrire a questi giovani le opportunità che hanno tutti gli altri. I ragazzi continueremo ad allenarsi fino a fine agosto”. Al Cammino parteciperanno anche i genitori insieme ad una equipe sanitaria con infermieri, medici, fisioterapisti e psicologi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Polo del ‘900, Emiliano Paoletti è il nuovo direttore
Con incarico triennale. Succede ad Alessandro Bollo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 aprile 2022
16:21
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Da oggi Emiliano Paoletti è il nuovo direttore, con mandato triennale, del Polo del ‘900, centro culturale torinese composto da 25 enti partecipanti.

Succede a Alessandro Bollo, direttore dal 2017 che chiude con risultati importanti (Premio Gianluca Spina per l’Innovazione Digitale nei Beni e Attività digitali – PoliMi; Premio Cultura di Gestione – Federculture; menzione Unesco nel programma World Heritage Canopy Platform) e molte potenzialità da sviluppare.
I due si sono scambiati il testimone durante la presentazione del progetto ‘Una casa per Ezio Bosso” lo scorso 30 marzo in cui hanno annunciato insieme l’arrivo dell’archivio del compositore e pianista Ezio Bosso al Polo del ‘900, presso l’Istituto piemontese Antonio Gramsci e online sul portale 9CentRo.
Emiliano Paoletti, nato a Roma e laureato in Storia Contemporanea all’Università di Bologna, si è distinto come progettista culturale, protagonista del recupero del Mattatoio a Testaccio a Roma, contribuendo a diverso titolo a importanti progetti di rigenerazione urbana tra cui il 104 di Parigi e Base Milano. Per 20 anni ha lavorato alla produzione di grandi eventi tra festival, biennali d’arte, mostre, concerti. Già Segretario Generale della Biennale dei Giovani artisti dell’Europa e del Mediterraneo, con sede a Torino e produttore di festival internazionali come Enzimi, FotoGrafia e Letterature a Roma.
Vanta numerosissime collaborazioni internazionali in Europa, bacino del Mediterraneo, oltre a Stati Uniti e Cina.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Maltempo: raffiche di vento e grandinate sul Piemonte
Strade imbiancate dai chicchi, brusco calo delle temperature
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 aprile 2022
17:26
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vento forte e grandinate in Piemonte dove, in seguito alle prime piogge dei giorni scorsi dopo mesi di siccità, è arrivato il maltempo, con un brusco calo delle temperature.

A Torino cielo scuro, qualche goccia di pioggia, ma soprattutto vento forte.
A Carignano si sono registrate forti raffiche e una bufera a Susa, mentre la strada provinciale che collega Carmagnola a Poirino è completamente imbiancata dai grossi chicchi di ghiaccio. Grandine anche a Chieri, sempre nel Torinese, ma anche nell’Alessandrino e nel Cuneese, rovesci sull’Astigiano. “Va bene che doveva piovere, ma non così però”, “Che disastro” si legge sui social dove vengono postate le foto del maltempo. In allerta i vigili del fuoco, anche se al momento non ci sono stati interventi di rilievo.   SEGUI IL METEO IN TEMPO REALE, IN ITALIA E NEL MONDO: VAI!

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

AIUTA QUESTO SITO! RICHIEDI I TUOI PRODOTTI NELL’APPOSITO CAMPO ED ACQUISTA SU AMAZON   Fai una donazione GRAZIE!

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Studenti a scuola di cultura aeronautica a Torino
Iniziativa dell’Aeronautica Militare in collaborazione col Miur
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 aprile 2022
18:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Quando la scuola ti mette letteralmente le ali.
Accade a Torino dove circa 150 studenti delle scuole superiori stanno seguendo un corso di Cultura aeronautica che, oltre a valere per i crediti formativi e a dare punti per concorsi in Aeronautica, consente di vivere esperienze uniche, come quella del volo in formazione con un aereo militare, il Siai U-208, accompagnati dai piloti istruttori del 60° Stormo dell’Aeronautica Militare di Guidonia.
E per i più meritevoli uno stage all’Aeroporto della cittadina laziale per indossare i panni di pilota e volare con l’aliante Twin Astir.
L’iniziativa, promossa dall’Aeronautica Militare insieme al Miur, è stata presentata all’Aeroclub di Torino alla presenza delle assessore comunali alla Cultura, Rosanna Purchia, e all’Istruzione, Carlotta Salerno. La prima delle due parti del corso sono state lezioni teoriche sulle basi dei principi aerodinamici, gli strumenti e la sicurezza del volo con accenni alla meteorologia e al controllo del traffico aereo, che si è conclusa ieri con un test sulle conoscenze acquisite. La prossima settimana, invece, l’esperienza del volo in formazione.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Teatro Regio Torino, Mathieu Jouvin nuovo sovrintendente
Sindaco Lo Russo, ha lunga esperienza teatri d’opera
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 aprile 2022
20:28
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il francese Mathieu Jouvin, vicedirettore del Théâtre des Champs-Elysées, è il nuovo sovrintendente del Teatro Regio di Torino.
Lo ha annunciato, al Tgr Piemonte, il sindaco e presidente della Fondazione dell’ente lirico, Stefano Lo Russo.

“Abbiamo completato l’opera di selezione – spiega Lo Russo – e il Consiglio di Indirizzo domani ratificherà la proposta”.
Mathieu Jouvin, 43 anni, “ha una lunga esperienza di teatri d’opera – sottolinea il sindaco – e lo attendiamo con grande fiducia per il nostro teatro che amiamo”.
Sulla selezione del nuovo sovrintendente del teatro lirico torinese, domani il sindaco Lo Russo terrà un punto stampa al termine del Consiglio di indirizzo dell’ente lirico.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Neve in collina e -20 gradi in montagna, grandine e vento
Dopo 111 giorni di siccità, aprile inizia con stampo invernale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 aprile 2022
12:01
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Neve fino a quote collinari, temperature a -20 in montagna, grandinate e vento in Piemonte.

E’ la coda dell’inverno che in pratica non c’è stato, con 111 giorni di siccità.
Dopo le grandinate e le tempeste di vento di ieri pomeriggio, con danni alle coltivazioni tra le province di Cuneo e Torino, termometro in picchiata nella scorsa notte: la minima è stata di 4.5 gradi nel centro di Torino, 0,7 a Cuneo città. Molto rigide le minime in montagna: -24,9 sul Monte Rosa, -19 a Ceresole Reale (Torino) nel parco del Gran Paradiso, -18,2 a Bardonecchia (Torino) in Valle di Susa. Nella tarda mattinata di oggi la quota neve salirà a 1.000 metri, nel pomeriggio è previsto un miglioramento del tempo. Anche la prossima notte, tuttavia, sarà molto fredda.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cuneo, statua a Totò davanti alla caserma degli Alpini
Inaugurata l’opera dell’artista Fabrizio Cairma
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
02 aprile 2022
12:57
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Taglio del nastro stamane a Cuneo, sotto la neve, per una statua in legno di cedro dedicata al comico Totò, di fronte alla caserma Vian del II Reggimento Alpini: l’iniziativa è dell’associazione goliardica “Uomini di Mondo” che conta 15 mila tesserati e riunisce chi, come il principe della risata, “ha fatto il militare a Cuneo” (una celebre battuta ripetuta in tanti film).
La statua è stata realizzata dallo sculture cuneese Fabrizio Cairma, in arte “Barba Brisiu”.
Alla cerimonia erano presenti il sindaco Federico Borgna, alpini ed ex alpini oltre al colonnello Giuseppe Sgueglia comandante del II Reggimento Alpini di Cuneo.
“La caserma di Cuneo – ha detto il presidente dell’Albo d’onore degli Uomini di mondo, Danilo Paparelli: – è stata una fucina di uomini di mondo e questa iniziativa è anche un riconoscimento per il servizio che i militari hanno svolto. La statua raffigura il ‘Vate Totò’ e fa parte di un percorso cittadino che si snoda per Cuneo sulle tracce degli Uomini di mondo, tra cui c’è piazzetta “Antonio de Curtis” accanto al teatro cittadino. E’ stata la prima dedica toponomastica in Italia a Totò e anche l’allora sindaco di Napoli, Rosa Russo Iervolino, si complimentò con noi perché eravamo stati più veloci dei napoletani nell’omaggiare il grande comico”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Operaio muore in fabbrica agganciato da un macchinario
In un’azienda di imballaggi a Rivalta Scrivia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ARQUATA SCRIVIA (ALESSANDRIA)
02 aprile 2022
13:56
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Infortunio mortale sul lavoro in una fabbrica di imballaggi, la ‘Cavalleri Unipersonale’ ad Arquata Scrivia, in provincia di Alessandria, ai confini con la Liguria.
La vittima, Davide Scanio, 32 anni appena compiuti, residente in paese, è stato agganciato da un macchinario a rotazione vicino al quale stava lavorando e scaraventato a terra.
Ha battuto violentemente la testa a terra ed è morto sul colpo.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tav: resta in carcere leader Askatasuna Rossetto
Lo ha deciso il Riesame. Revocato il reddito di cittadinanza
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 aprile 2022
13:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Resta in carcere il leader del centro sociale Askatasuna di Torino, Giorgio Rossetto, arrestato lo scorso 10 marzo dalla Digos del capoluogo piemontese durante un blitz che ha portato all’esecuzione di una serie di misure cautelari nei confronti di antagonisti accusati di resistenza a pubblico ufficiale e violenza privata commessi in occasione di varie manifestazioni, in città e in Val di Susa.
Lo ha deciso il Tribunale del Riesame.

Esce dal carcere invece Umberto Raviola, anche lui militante di Askatasuna, che finisce ai domiciliari con l’applicazione del braccialetto elettronico. Per gli altri indagati restano gli obblighi di firma e i domiciliari. Ad alcuni di loro, compreso Giorgio Rossetto, è stato anche revocato il reddito di cittadinanza. Il leader di Aska, durante l’interrogatorio di garanzia non ha risposto alle domande, limitandosi soltanto a respingere la sua raffigurazione come “il Putin della Val di Susa”. La procura intanto intende procedere contro Askatasuna anche per associazione sovversiva, reato sul quale spetta ora all’autorità giudiziaria prendere una decisione.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Teatro Regio, Lo Russo ‘Jouvin saprà farlo ripartire’
Selezionato sovrintendente, ‘rappresenta al meglio nuova fase’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 aprile 2022
14:00
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Jouvin rappresenta al meglio la nuova fase che vogliamo avviare per il Teatro Regio”.
Così il sindaco di Torino, Stefano Lo Russo, al termine della riunione del Consiglio di indirizzo della Fondazione lirica che ha concluso la selezione del nuovo sovrintendente individuando all’unanimità in Mathieu Jouvin, attuale direttore aggiunto al Theatre des Champs-Elysees, la persona da sottoporre al Ministero della Cultura per la nomina ufficiale, come prevede la legge.

Jouvin è stato selezionato tra i 25 candidati che hanno risposto alla manifestazione di interesse avviata dalla fondazione lirica, tra le più importanti d’Italia, lo scorso febbraio. Tutti profili di grande qualità, tra i quali è emerso quello del francese, 43 anni, “una robusta formazione economica – lo presenta il sindaco Lo Russo – e una carriera di assoluto prestigio, nella quale ha già dimostrato di saper ricoprire ruoli di responsabilità”.
Un profilo, quello di Jouvin, “per far ripartire il teatro”, da poco uscito da una difficile situazione economica che ha portato il ministero a commissariarlo, in grado secondo il Consiglio di indirizzo di rispondere a tre esigenze: “riportare serenità nel teatro – sottolinea Lo Russo – dare stabilità al governo dell’ente e dargli prospettive vere in un’ottica di consolidamento nazionale e di proiezione internazionale”.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Juve: Allegri, con società in linea su tutto
Tecnico su mancato rinnovo Dybala: “Le scelte si fanno insieme”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 aprile 2022
14:18
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Con la società in linea su tutto: quando parliamo, espongo le mie idee e i dirigenti le loro, poi troviamo unità d’intenti per programmare.
Le scelte si fanno insieme”: così il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, commenta anche il mancato rinnovo di Paulo Dybala, destinato a salutare il club bianconero al termine del contratto a fine stagione.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Juve, con Inter titolari Chiellini e Alex Sandro
Allegri: “Bonucci in panchina ma è ancora indietro”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 aprile 2022
14:24
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Chiellini era già recuperato, Alex Sandro ci sarà: entrambi partiranno titolari”: il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, svela due scelte di formazione in vista del derby d’Italia contro l’Inter, domani sera all’Allianz Stadium.
“Bonucci verrà in panchina ma è ancora indietro – continua l’allenatore – e Zakaria è a disposizione, ma devo ancora decidere”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Juve: Allegri “Elkann sempre vicino, lavoriamo per vincere”
“Le sue parole mi hanno fatto piacere, prossima stagione meglio”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 aprile 2022
14:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Le parole di John Elkann mi hanno fatto piacere, io sono sempre stato sereno: non ha mai fatto mancare la sua presenza, la Juve è importante per la famiglia e la proprietà e fanno grandi sforzi”: il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, commenta la lettera agli azionisti del numero 1 di Exor.
“Quest’anno siamo partiti per costruire un futuro in cui vincere nel più breve tempo possibile – aggiunge l’allenatore – e l’anno prossimo saranno 100 anni di proprietà della famiglia: siamo cresciuti ma non abbastanza per vincere, dovremo presentarci in condizioni migliori ai nastri di partenza della prossima stagione”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Maltempo: Coldiretti, danni a colture da Trecate al Cuneese
Tecnici nei campi e nei frutteti colpiti da vento e grandine
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 aprile 2022
15:57
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In Piemonte la prima perturbazione del 2022, dopo 111 giorni di siccità, ha lasciato una scia di danni all’agricoltura.
Dalla prima ricognizione fatta dalla Coldiretti regionale risultano colpite le zone di Trecate, nel Novarese, la Val Cerrina, nell’Alessandrino.
Nel Torinese danni per il forte vento a Carignano e Susa; la strada provinciale che collega Carmagnola a Poirino è stata imbiancata dai chicchi di ghiaccio, grandinate nel Chierese.
In provincia di Cuneo danni dal Braidese al Fossanese, dal Saviglianese al Saluzzese, colpiti i frutteti in fiore, i campi seminati a cereali, i prati destinati alla produzione di foraggio ricoperti da alcuni centimetri di ghiaccio misto a neve.
“I nostri tecnici sono al lavoro – dicono il presidente della Coldiretti Piemonte Roberto Moncalvo e il delegato confederale Bruno Rivarossa – in tutti i territori provinciali per la stima dei danni nelle aziende agricole”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Autismo: la Mole si tinge di blu per la Giornata Mondiale
Rosatelli, tante difficoltà per chi soffre questa patologia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 aprile 2022
16:13
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Mole Antonelliana si illumina di blu per accendere un farò sull’autismo.
L’iniziativa è in programma questa sera, dalle 20.15 all’una, in occasione della Giornata mondiale per la consapevolezza sull’autismo.

“L’illuminazione della Mole e gli altri eventi organizzati oggi in città, come Cinema Autismo – sottolinea l’assessore comunale al Welfare, Jacopo Rosatelli – devono contribuire alla più ampia sensibilizzazione sui problemi di chi è affetto da disturbo dello spettro autistico e sulle difficoltà che, nella vita quotidiana, devono affrontare le famiglie di chi soffre di questa patologia”.
Rosatelli ricorda che “i nostri Servizi sociali, insieme a quelli sanitari della Regione, alle cooperative, alle associazioni e al mondo del volontariato svolgono ogni giorno e continueranno a svolgere un importante lavoro finalizzato a favorire l’inclusione sociale delle persone con autismo, ragazze e ragazzi ma anche adulti, accompagnandoli nelle attività quotidiane, cercando di conoscerli a fondo, di comprendere le loro personali capacità e le loro visioni per aiutarli ad esprimerle al meglio”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vino: successo del Derthona promuove i Colli Tortonesi
Vicino il riconoscimento della sottozona per il Timorasso
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 aprile 2022
16:28
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’affermazione del Timorasso, lanciato verso il prossimo riconoscimento della sottozona Derthona, trascina alla scoperta di un territorio tra pianura e Appennini al crocevia di quattro regioni, Piemonte, Lombardia, Liguria ed Emilia-Romagna.
Un fascino che si è colto a ‘Derthona Due.Zero’, la rassegna organizzata l’1e 2 aprile al Museo Orsi di Tortona dal Consorzio di Tutela Vini Colli Tortonesi.
Accanto agli antichi mezzi agricoli della collezione museale, ci sono i produttori, quelli che sui Colli Tortonesi sono nati e si sono battuti per la riscoperta del Timorasso e quelli che dalla Langhe sono venuti ad acquistare vigneti per avere quel vino bianco di gran carattere che piace sempre di più. Tra le bottiglie ci sono anche alti messaggi, come l’annuncio de ‘La mitica’, la ciclostorica con bici d’epoca (antecedenti al 1987) sui colli di Serse e Fausto Coppi, il 26 giugno prossimo, con partenza e arrivo a Castellania, il paese natale del Campionissimo. E si coglie l’idea di rilanciare l’ ‘isola bianca’ che unisca i Colli Tortonesi alle vicine colline del Gavi, per promuovere insieme due vini bianchi piemontesi d’eccellenza. “Il Timorasso sta andando davvero molto bene – conferma Gian Paolo Repetto, presidente del Consorzio di Tutela Vini Colli Tortonesi – siamo già arrivati a 350 ettari di vigneto e i mercati sono sempre più interessati, da quello italiano a quelli esteri, Regno Unito, Belgio, Olanda, Scandinavia, Stati Uniti. Siamo molto a buon punto per ottenere la sottozona Derthona, voluta con l’obiettivo di unire il territorio, il vino e il vitigno che è diventato il simbolo del Rinascimento dei Colli Tortonesi. La pratica è al Ministero delle Politiche Agricole, confidiamo che l’iter sia completato per la prossima vendemmia. I risultati ottenuti dai produttori sono confortanti, c’è voglia di crescere, ora – conclude Repetto – si tratta di sviluppare l’enoturismo, servirebbe anche una maggior disponibilità di posti nelle strutture ricettive per migliorare l’ospitalità”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Stellantis: Gorlier amministratore delegato di Comau
Torna a Torino l’ex responsabile Emea di Fca
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 aprile 2022
18:40
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Pietro Gorlier torna a Torino alla guida del Comau.
È stato nominato amministratore delegato a partire dall’1 aprile 2022.
Lavorerà direttamente con Alessandro Nasi, che resta presidente.
Gorlier è stato chief Parts and Services Officer globale per Stellantis. Ha ricoperto diversi ruoli manageriali: presidente e ceo di Mopar, ceo di Magneti Marelli e chief operating officer Emea di Fca. Dal 2011 Gorlier è stato membro del Group Executive Council (Gec) di Fca.
Comau, che ha il suo centro direzionale a Torino, è un’azienda tecnologica che opera nel settore dell’automazione industriale e della robotica, con una consolidata esperienza e presenza nel settore automobilistico, compresi i veicoli elettrici, nonché in settori emergenti come le energie rinnovabili, la logistica e la digitalizzazione. L’azienda ha sei centri di innovazione, 5 digital hub e 9 stabilimenti di produzione, con 4.000 dipendenti in 13 paesi.
“Non ho dubbi che Pietro farà leva sulla sua significativa esperienza nel settore e sulla sua conoscenza dei mercati globali, per rafforzare il nostro percorso di business attraverso l’innovazione e l’eccellenza, portando valore aggiunto per i nostri clienti” commenta Nasi. Come annunciato da Stellantis, azionista di Comau, la società si sta preparando a diventare un’entità indipendente: “Questa nuova nomina conferma l’impegno di Comau nel perseguire i suoi obiettivi strategici” .
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ucraina: Reale Foundation raccoglie beni per profughi
Partito van con una tonnellata di materiali di prima necessità
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 aprile 2022
19:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Prosegue l’azione umanitaria promossa da Reale Foundation in collaborazione con l’Associazione moldava Viata fara leucemie – Una vita senza leucemia – per sostenere la popolazione ucraina rifugiata a Chișinău, in Moldavia.
Un van carico di beni di prima necessità, messo a disposizione da Tecnoservice, storico fornitore di Reale Group, è partito oggi con una tonnellata di scatoloni pieni di prodotti per l’infanzia, prodotti per l’igiene personale donati dal Gruppo Celeghin di Padova, kit di primo soccorso, coperte e indumenti invernali, frutto della raccolta beni promossa da Reale Foundation durante tutto il mese di marzo.

“Reale Group condanna l’uso della violenza e la prevaricazione dei diritti umani in ogni forma – dichiara Virginia Antonini, direttore della Sostenibilità e della Comunicazione Istituzionale di Reale Group – I profughi hanno urgente bisogno di assistenza umanitaria ed è fondamentale intervenire con iniziative concrete e tempestive. Reale Group, attraverso Reale Foundation, continua a promuovere una catena del valore virtuosa che coinvolge tutte le sue Persone e i suoi stakeholders, fornitori compresi. E’ il nostro essere Mutua.
Restituire per il bene comune è autenticamente parte del nostro modo di fare impresa”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Torino torna a vincere, Salernitana sempre in fondo
Decide il rigore di Belotti, per i campani salvezza è dura
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
02 aprile 2022
23:01
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Torino torna a vincere dopo due mesi.
Basta un gol su rigore di Belotti a far tornare il sorriso a Juric: l’attaccante granata se lo fa parare, ma l’arbitro fa ripetere il tiro dal dischetto e il Gallo regala il vantaggio al Toro.
I campani, a caccia di punti per risalire la classifica davvero complicata, sfiorano il pari con Radovanovic ed Ederson sfiorano il pari nella ripresa. Fazio per doppia ammonizione lascia la Salernitana in dieci nel finale. Per la squadra di Nicola, ferma in fondo alla classifica, la salvezza è sempre più in salita.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Biella: Corradino, giunta è di 9 assessori ma costa come 8
Sindaco, allargamento deciso per lavorare a Pnrr
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
BIELLA
03 aprile 2022
09:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
«Non basta portare a casa i soldi del Pnrr, ma bisogna anche seguire le opere e realizzarle entro i tempi previsti.
Ecco perché serve il contributo di tutti».
Il sindaco di Biella, Claudio Corradino, spiega così l’allargamento della giunta a nove assessori. «Non c’è stata – ha spiegato – una crisi di giunta. C’erano posizioni differenti tra noi e un alleato che non ha fatto mai mancare l’appoggio. Oggi possiamo mettere due assessori in più». Quanto ai numeri, osserva che “passa a nove come a Vercelli, Cuneo e altri capoluoghi di provincia, ma costa come otto perché i due assessori entrati sono lavoratori e prendono la metà dello stipendio».
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vino: da sterpaglie a vigneto docg, rinasce ‘Castelletto’
Al Vinitaly debutta il Ruchè Riserva di Ferraris Agricola
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 aprile 2022
10:05
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sei ettari di terreno invasi da rovi e sterpaglie trasformati in un vigneto di Ruchè.
E’ arrivato alla conclusione il progetto ‘Castelletto’ avviato 7 anni fa a Montemagno, nel Monferrato astigiano, dall’azienda Ferraris Agricola.
Un investimento di 520.000 euro ha dato vita a un pezzo di collina abbandonata e a una nuova Riserva della docg. Tre le fasi: l’acquisto dei terreni accorpando 16 proprietà differenti, la riqualificazione dell’area, durata due anni, e infine, dal 2017, l’impianto e la coltivazione.
. La prima bottiglia di Castelletto di Montemagno Docg Riserva debutta ora sul mercato dopo l’affinamento di 18 mesi in tonneaux e 12 in bottiglia “Ho realizzato un sogno frutto di un’esperienza pregressa – racconta Luca Ferraris, alla guida dell’azienda – Nella stessa area, nel 2001, si è svolta una delle mie prime vendemmie. È lì che ho visto e capito le peculiarità di quella zona, dalla vocazione unica per la vite”.
La nuova proprietà di Ferraris è sulla cresta della dorsale che segna il confine tra Viarigi e Montemagno, con esposizione a sud e sud-ovest, l’altitudine medio-alta e i terreni marnosi.
“Credo nel Monferrato, una terra sempre più vocata al turismo che ha bisogno di spazi curati, dove la mano dell’uomo è fondamentale”, conclude Ferraris.
Il Castelletto di Montemagno-Ruchè Riserva docg, frutto sarà prodotto in tiratura limitata: 4000 bottiglie. L’anteprima a Vinitaly 2022, dal 10 al 13 aprile.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Alla Fondazione Accorsi i costumi teatrali del ‘Mago’ Caramba
In mostra 40 abiti preziosi di Luigi Sapelli, adorato dalle dive
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 aprile 2022
11:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un viaggio tra tessuti pregiati e ricami preziosi, costumi per la scena e meravigliosi abiti per la vita privata delle dive e per le signore alla moda di tutta Europa.
E’ la mostra ‘In Scena! Luci e colori nei costumi di Caramba’ che la Fondazione Accorsi dedica, dal 7 aprile al 4 settembre, al ‘Mago’ dei costumi teatrali Luigi Sapelli, in arte Caramba, direttore dal 1922 degli allestimenti scenici alla Scala, dove fu responsabile degli effetti luminosi.
Protagonista all’Opera di Parigi e al Metropolitan Opera House di New York, Caramba era adorato da Lydia Borelli, dalle sorelle Gramatica e da Virginia Reiter, un punto di riferimento per Eleonora Duse. L’esposizione, a cura di Silvia Mira, mette in risalto l’altissimo livello della produzione del costumista piemontese, attraverso una quarantina di costumi, scelti tra la vasta collezione Devalle di Torino. Tra i pezzi iconici del lavoro della Casa d’Arte Caramba, fondata nel 1909 a Milano, sono esposti: preziosi esemplari per il dramma d’annunziano Parisina e per la prima della Turandot del 1926 con la direzione di Toscanini alla Scala di Milano; i costumi rinascimentali realizzati con i preziosi velluti di Mariano Fortuny e i costumi per Elisa Cegani e Luisa Ferida, firmati da Gino Carlo Sensani, nel film La corona di ferro di Alessandro Blasetti. In mostra si trovano anche diversi tessuti della Manifattura Mariano Fortuny, a sottolineare la collaborazione tra i due artisti iniziata all’indomani della creazione della Casa d’Arte Caramba, in cui si riunivano sarti, ricamatrici, calzolai, fabbri, in grado di dar vita a costumi di eccezionale valore artistico.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Calcio: Pro Vercelli, vandalizzato stadio da tifosi Padova
Società, gesti vergognosi e ingiustificabili
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERCELLI
03 aprile 2022
11:34
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Con spiacevole rammarico e disapprovazione condanniamo i vili comportamenti di alcuni tifosi del Padova presenti nel settore ospite, che hanno distrutto i bagni dello stadio Silvio Piola”.
A scriverlo, sulla sua pagina Facebook la Fc Pro Vercelli, dopo il match di ieri contro i patavini finito 1-0 per la squadra ospite.
Il post è accompagnato da una serie di fotografie.
“Questi comportamenti – aggiungono dalla Pro Vercelli – vanno al di là dell’essere tifoso o sostenere la propria squadra del cuore, ma sono gesti vergognosi che non ammettono alcuna giustificazione”.
“Auspicando che la Figc riconosca la responsabilità oggettiva del danno subito da parte della società ospitante – afferma Gian Carlo Locarni, assessore comunale alla Protezione Civile e segretario cittadino della Lega – spero che venga inflitta la giusta sanzione alla società del Padova, e che venga obbligata a pagare i danni. Lunedì prenderò informazioni per capire se il Comune possa farsi avanti come parte lesa, ed intraprendere tutte le azioni necessarie per il risarcimento del danno”.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Maltrattamenti in famiglia, marito arrestato a Torino
Dalla polizia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 aprile 2022
14:39
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Con l’accusa di maltrattamenti in famiglia un uomo è stato è stato arrestato dalla polizia a Torino.
Gli agenti sono intervenuti in un appartamento nel quartiere Millefonti in soccorso della moglie.

Il marito, di origine romena, già ammonito dal Questore per fatti analoghi, nelle ultime 48 ore aveva aggredito la donna con minacce fisiche e verbali. E’ stata lei chiamare le forze dell’ordine.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Lella Lombardi, la donna pilota più veloce della Formula 1
Unica a conquistare punti, al Mauto il docufilm sulla sua storia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 aprile 2022
16:51
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dalla provincia di Alessandria alla Formula 1, dove è stata la prima e finora unica donna a conquistare punti nel campionato mondiale.
Erano anni in cui nei Gran Premi correvano piloti leggendari come Niki Lauda, Emerson Fittipaldi, Clay Regazzoni.
La storia di Lella Lombardi, all’anagrafe Maria Grazia Lombardi, donna coraggiosa, indipendente e anticonformista, è stata ricordata, a trent’anni dalla morte, al Mauto – Museo Nazionale dell’Automobile di Torino, dove è stato proiettato il docufilm americano ‘Beyond driven’ a lei dedicato. All’incontro ha partecipato la nipote Patrizia Lombardi, pro rettore del Politecnico di Torino.
Nata il 26 marzo 1941 a Frugarolo, in provincia di Alessandria, appassionata di motori fin da ragazza quando guidava i camion di famiglia, Lella comincia a correre con i kart all’inizio degli anni ’60 e si cimenta nelle categorie minori del motorsport (vince nel 1970 il campionato italiano Formula 850 ed è campionessa della Formula Ford Mexico). Nel 1974 esordisce in F1 nel Gran Premio di Gran Bretagna e arriva sesta – ultimo posto utile per conquistare punti mondiali – nel Gran Premio di Spagna, sul circuito del Montjuic. Passa poi alle endurance, partecipando a gare leggendarie come la 24 Ore di Le Mans con una scuderia che porta il suo nome. Scompare il 3 marzo 1992 a Milano a causa di un tumore.
Il docufilm raccoglie la testimonianza di Lella Lombardi, accanto a quella di altre pilote che hanno rivoluzionato l’automobilismo, come Desiré Wilson, Divina Galica e Giovanna Amati, e di pilote della nuova generazione. Novanta minuti che ricostruiscono la sua figura appassionata e determinata, che non aveva paura di andare veloce e lottava contro gli stereotipi.
“Se la F1 è cosa da ragazze? Visto che sono qua e corro, giudicate voi” è la sua risposta a un giornalista spagnolo.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Alessandria: Casa Donne, performance contro ipotesi sgombero
Tre giorni di iniziative. Zerocalcare e Stato Sociale solidali
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
03 aprile 2022
19:01
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Domenica di performance artistiche, musica e dibattiti alla Casa delle Donne, ad Alessandria, per avviare la tre giorni di “Resistenza” – fino a martedì 5 – in vista di un possibile sgombero della struttura.

“Dal 2018 – spiegano le attiviste – è stato creato uno spazio politico, culturale e sociale, coordinato da NonUnaDiMeno, in difesa dei diritti: aborto, Lgbtqia+, lavoro, violenza, collettivo studenti, friday for future.
Ma il Comune a guida leghista non lo riconosce”.
Alla Casa delle Donne denunciano il “nulla di fatto” delle interlocuzioni con l’amministrazione. “Da fonte attendibile e sicura interna al Comune – affermano – abbiamo notizia della volontà di sgomberare. E potrebbe essere domani o martedì. Non ci siamo arrese quando ci è stata staccata l’acqua in piena pandemia; non ci arrenderemo adesso”.
Manifestazioni di solidarietà e di vicinanza alla Casa sono giunte da sindacati, associazioni, partiti politici, i fumettisti Zerocalcare e Sted, il gruppo musicale Lo Stato Sociale.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ucraina: da Specchio dei Tempi un campo profughi a Cernivci
Con brandine, ambulatori medici, cucina, mensa e area bambini
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 aprile 2022
19:36
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una struttura di oltre mille metri quadrati dotata di brandine, ambulatori medici, cucina, mensa, area bambini.
E’ il “Villaggio Profughi” costruito da ‘Specchio dei Tempi’ a Cernivci, in Ucraina, per aiutare chi è fuggito dalle città investite dalla guerra ma ha deciso di restare nel proprio Paese.
Il complesso, operativo da ieri, è in grado di ospitare un migliaio di persone.
“Specchio dei tempi e la fondazione gemella di Specchio d’Italia – informa una nota – lavorano in Ucraina da quasi tre settimane.
Il Villaggio di Cernivci è uno dei progetti che le due fondazioni (attive sin dal primo giorno dopo l’invasione quando è stata lanciata una raccolta fondi sulle testate del Gruppo Gedi) hanno messo in atto per assistere le vittime della guerra grazie a oltre 6000 donazioni arrivate sui siti specchioditalia e specchiodeitempi

per complessivi 1,4 milioni di euro”.
“Dopo aver pensato, per i primi giorni, a sostenere i viaggi dei profughi verso l’Italia – spiega il presidente Lodovico Passerin d’Entreves – abbiamo cominciato a notare una diversa propensione di questa gente. Che oggi solo in parte pensa ad espatriare, mentre una fetta importante, forse la maggioranza, preferisce chiedere di fermarsi in quelle zone dell’Ucraina toccate solo marginalmente dalla guerra”.
Cernivci è una città della Bogovina del Nord, baricentrica fra Kiev, Odessa e Leopoli, ad una quarantina di chilometri dalla Romania e dal confine di Siret. “Qui – spiega il responsabile operativo Angelo Conti – lavoriamo con la logistica di Remar Spagna e Remar Italia, due onlus internazionali, partner affidabili anche in altri progetti, che hanno la disponibilità di un gran numero di volontari internazionali. La municipalità di Cernivci ha immediatamente sottoscritto un memorandum con cui ci ha messo a disposizione una centralissima piazza ed una vicina scuola, la prima per attrezzare il campo profughi e la seconda per la logistica e i magazzini. E così, con il consueto slancio, siamo partiti, mettendo in piedi in poche ore una fitta serie di viaggi di Tir e furgoni, per trasferire in Ucraina il materiale necessario: in tutto circa 180 tonnellate di materiali”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Maltempo: Confagri, dopo grandine timori per gelate
Per precauzione accesi fuochi e ventole antibrina
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 aprile 2022
21:05
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I danni causati dalle grandinate cadute venerdì scorso “sono limitati” ma c’è ora preoccupazione per i timori di gelate.
E’ il quadro fatto da Confagricoltura Piemonte: alla luce dei primi sopralluoghi effettuati dei tecnici dell’organizzazione agricola nelle pianure tra il Torinese e il Cuneese.
“Le grandinate generalmente si abbattono su aree circoscritte – spiega Ercole Zuccaro, direttore di Confagricoltura Piemonte – e in base ai rilievi i frutteti danneggiati sono pochi; sono state colpite le piante in fioritura ma, per il momento, le produzioni non sono in pericolo”.
Si guarda ora con preoccupazione gelate, ricordando il disastroso precedente del 7-8 aprile 2021, quando il termometro scese in alcune zone fino a -8 gradi.
“In qualche zona la notte scorsa la temperatura è scesa sotto lo zero e alcune aziende hanno attivato gli impianti antibrina, azionando i ventilatori o accendendo fuochi nei frutteti”, rivela Michele Ponso, presidente nazionale dei frutticoltori aderenti a Confagricoltura e imprenditore agricolo a Lagnasco (Cuneo). “Per le prossime notti – continua Ponso – si prevede ancora freddo intenso, fino a mercoledì; se il cielo dovesse rasserenarsi il rischio di gelate permarrà alto”.
Le candele antigelo sono state accese nella notte tra sabato e domenica “a scopo precauzionale – precisa l’agrotecnico Marco Bruna, direttore zonale di Confagricoltura nel Saluzzese – per fortuna le temperature sono state poco al di sotto dello zero e un annuvolamento del cielo ha favorito un rialzo”.
Il presidente di Confagricoltura Piemonte, Enrico Allasia, torna sul tema delle assicurazioni: “Finora le produzioni coperte dai rischi sono poche, anche perché i costi sono molto elevati, così come le franchigie in caso di danno: Confagricoltura si sta confrontando con le compagnie assicurative per trovare una soluzione che consenta di proteggere le imprese a costi accettabili”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: Juventus-Inter 0-1
Bianconeri stop dopo 16 risultati utili.Decide rigore Calhanoglu
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
03 aprile 2022
23:03
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un rigore trasformato da Calhanoglu al secondo tentativo (l’arbitro Irrati aveva fatto ripetere, dopo la parata di Szczesny sul turco) regala all’Inter la vittoria per 1-0 sul campo della Juventus nel ‘derby d’Italia’.

Ma il tiro dal dischetto è stato il frutto di un discusso caso da moviola a fine primo tempo.
Così ora i bianconeri di Allegri si fermano dopo sedici risultati utili consecutivi, mentre Inzaghi risponde al Napoli e rimane aggrappato al treno scudetto, in attesa di vedere cosa farà domani il Milan contro il Bologna.   SEGUI TUTTA LA SERIE A IN TEMPO REALE: STAGIONE 2021-2022 RISULTATI E CLASSIFICA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Allegri, finalmente si potrà dire Juve fuori da giro scudetto
‘Evitiamo dire cose che non servono, con se e ma non si avanti’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
03 aprile 2022
23:25
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Evitiamo di dire cose che non servono, è stata una bella partita, abbiamo tirato molto in porta e peccato per la sconfitta.
Ma ho visto una buona Juve, con ampi margini di miglioramento.
Vedo il bicchiere mezzo pieno”. Così Massimiliano Allegri, intervistato da Dazn, dopo la fine di Juventus-Inter. “Finalmente si potrà dire – polemizza – che la Juve è tagliata definitivamente fuori dal giro dello scudetto. E’ inutile dire se avessimo vinto, con i se e con i ma non si va da nessuna parte. Ma l’anno prossimo cercheremo di vincere il campionato”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Inzaghi, il rigore c’era e non andava ripetuto, era già gol
‘Società vuole prolungarmi contratto, ho detto io di aspettare’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
03 aprile 2022
23:50
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Era una tappa fondamentale, stiamo rincorrendo il Milan e Napoli e volevamo rimanere lì.
E’ normale che ci sia un po’ di pressione all’Inter, abbiamo avuto fuori dei giocatori importanti e ancora è lunghissima.
Diranno che la favorita è ancora l’Inter, però ricordo quello che si diceva all’inizio e non vinceva qui allo Stadium da undici anni”. Così Simone Inzaghi, tecnico dell’Inter, dai microfoni di Dazn.
Poi una battuta sul suo futuro e certe voci circolate nei giorni scorsi.
“Ho un contratto di due anni che la società mi ha chiesto di prolungare – dice Inzaghi -. lo ho detto di aspettare perché i contratti valgono ciò che valgono. Sette mesi sono stati offuscati da tre pareggi, sento la fiducia della società, dei calciatori, della curva e sono contentissimo di quello che è stato fatto. E’ venuta fuori qualche critica, ma siamo nel calcio da trent’anni e possiamo capirle”.
C’era il calcio di rigore che ha deciso la sfida con la Juve? “Si c’era, era già gol sulla ribattuta perché non c’era niente su Calhanoglu. Non andava ripetuto. All’andata ho lanciato la casacca e sono stato espulso prendendomi un pareggio”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ddl concorrenza: corteo tassisti ‘occupa’ tangenziale Torino
Ribadita richiesta di stralcio dell’articolo 8
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 aprile 2022
11:50
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Corteo di tassisti a passo d’uomo sulla tangenziale di Torino, per protesta contro il Ddl concorrenza.
Dopo il raduno sul piazzale dell’Allianz Stadium, la carovana di auto bianche è entrata nell’anello della tangenziale.

I tassisti chiedono “l’intervento delle forze politiche per un confronto istituzionale che porti allo stralcio dell’articolo 8 del Ddl”. I timori della categoria riguardano anche, dopo due anni di pandemia che ha messo in crisi il settore, l’aumento del costo dei carburanti, “mentre noi – ha detto un portavoce – le tariffe non le possiamo aumentare visto che il nostro è un servizio pubblico con delle regole”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Thyssen: famiglie vittime da Cartabia, vogliamo giustizia
‘Aspettiamo ancora che i colpevoli paghino per quanto fatto’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 aprile 2022
12:19
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Continua la battaglia per la giustizia dei famigliari delle sette vittime della Thyssenkrupp.

Alcuni di loro saranno domani a Roma per incontrare la ministra della Giustizia, Marta Cartabia, e chiederle, come già successo con il ministro Alfonso Bonafede, un intervento del Governo italiano “per avere finalmente giustizia piena”.

Da anni i famigliari dei sette operai lamentano di non aver avuto giustizia. L’ad delle acciaierie Harald Espenhahn, che dopo la condanna ha presentato una serie di ricorsi, “non ha fatto un giorno di carcere – sottolinea Laura Rodinò, sorella una delle sette vittime – Anche gli assassini italiani sono stati in carcere pochissimo e sono fuori da anni, mentre le nostre famiglie aspettano ancora che i colpevoli paghino davvero per quello che hanno fatto”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mostre: a Palazzo Paesana l’inno alla vita di Barbagli
Attività espositiva riparte dopo 2 anni di stop per la pandemia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 aprile 2022
13:17
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dopo più di due anni di stop a causa della pandemia, Palazzo Saluzzo Paesana di Torino riparte e riprende la sua attività espositiva con ‘Nouvelle Vague’, la nuova mostra personale dell’artista francese Benoit Barbagli.

L’esposizione sarà allestita nell’Appartamento Padronale dal 7 aprile al 21 maggio e inaugura la programmazione culturale dedicata alle celebrazioni dei 300 anni del Palazzo.

Per l’artista nizzardo si tratta della decima personale e rappresenta una carrellata su gran parte delle tematiche affrontate negli ultimi otto anni. Trenta opere, fra dipinti, sculture e fotografie di performance, che racchiudono un inno alla vita e all’amore attraverso il linguaggio degli elementi della natura, oltre ad essere un personale manifesto della libertà espressiva dell’arte.
Tra i vari ambienti spicca la wunderkammer del Palazzo dove sono esposti per la prima volta tutti insieme i ‘Saut Amoureux’, una serie di scatti fotografici che documentano ‘salti nel vuoto’, evocativi del più celebre ‘Saut dans le Vide’ di Yves Klein che idealmente ricollega l’opera di Barbagli alla corrente del Nouveau Réalisme.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Lesione collaterale per Locatelli, stop 4 settimane
Ieri centrocampista Juve era uscito anzitempo contro l’Inter
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 aprile 2022
13:39
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Gli esami clinici a cui questa mattina si è sottoposto il giocatore della Juventus Manuel Locatelli, uscito anzitempo per infortunio nella partita di ieri sera contro l’Inter, hanno evidenziato una lesione di primo grado del legamento collaterale mediale del ginocchio destro.
Lo rende noto il club bianconero, che individua in circa quattro settimane i tempi di recupero del centrocampista.
Un problema in più per Massimiliano Allegri in vista del rush finale tra campionato e Coppa Italia.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Edilizia: Torino, nuovo accordo per prevenzione e formazione
Protocollo siglato da enti locali, sindacati e ordini
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 aprile 2022
14:25
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Prevenzione e formazione sono i due capisaldi del nuovo protocollo d’intesa per la sicurezza e la regolarità nei cantieri edili nel territorio della Città Metropolitana, che aggiorna il documento del 2010.
La firma questa mattina in Prefettura a Torino, sottoscritta da sindacati, ordini professionali, Regione, enti locali, Inps, Spresal, Ispettorato del lavoro.
“Da 12 anni fa la situazione è cambiata, ci sono problematiche più ampie – spiega il prefetto Raffaelo Ruberto – e questo nuovo protocollo porta anche l’esperienza maturata dai vari organi di vigilanza”.
“La legalità, regolarità e sicurezza nei cantieri sono elementi essenziali affinché una fase storica di grandi interventi come quella del Pnrr porti i risultati attesi in termini di efficienza e qualità delle opere pubbliche che andremo a realizzare – sottolinea il vicesindaco di Torino Michela Favaro – E’ ancora vivo – ha aggiunto – il dolore per la tragedia del crollo della gru di via Genova dello scorso 19 dicembre, e non è stato purtroppo l’ultimo degli incidenti in cantiere avvenuti a Torino e nel resto della Città metropolitana”.
L’assessore regionale Fabrizio Ricca ricorda l’impegno preso a dicembre “affinché i morti sul lavoro potessero essere sempre meno e questo protocollo è importante per fare in modo che chi lavora possa tornare a casa dai propri cari la sera”.
Antonio Mattio, presidente di Ance Torino-Collegio costruttori edili, sottolinea l’importanza della priorità data alla formazione dei lavoratori e l’indicazione “di rivolgersi a imprese qualificate e strutturate. Gli ultimi episodi tragici hanno fatto si che si accelerasse il rinnovo dell’accordo. Con i superbonus – osserva Mattio – si è andati verso un tipo di imprese non troppo qualificate e, complice l’incertezza sulla scadenza degli incentivi, si è generato un effetto imbuto, di urgenza. E la fretta in determinate situazioni non aiuta di sicuro la sicurezza sul lavoro”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Eurovision: prologo con ToVision, sul palco giovani talenti
Contest realizzato da studenti per studenti, sostenuto da Xiaomi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 aprile 2022
14:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A Torino, città con un underground musicale tra i più vivi in Italia, e sede di Eurovision dal 10 al 14 maggio, nasce ToVision 2022 by Xiaomi, un contest musicale creato dagli studenti per gli studenti, per dare voce, in modo professionale, ad un mondo di under 18-19 che fa musica.
Un evento nato dalla passione di Giulio Rigazio e Beatrice Periolo, due ragazzi del Liceo Valsalice, dove da anni è attiva Radio ValsOnAir, collettore di giovani musicisti insieme a tanti talent show scolastici.

All’evento, organizzato da Gen Z Now, formato da giovani torinesi appassionati di musica, si sono iscritte 28 scuole dell’area metropolitana per un totale di 400 partecipanti, tra artisti singoli e in duetto. “Il 9 aprile sul canale YouTube in streaming – spiegano Rigazio e Periolo – verranno decretati i 14 finalisti che si esibiranno il 7 maggio, a 3 giorni da Eurovision, al Teatro Grande Valdocco in uno spettacolo per un pubblico di 820 persone presentato da Pietro Morello, influencer e tiktoker, e con l’ospite d’onore, Lorenzo Baglioni, noto al grande pubblico per la sua partecipazione a SanRemo nel 2018 con ‘Il congiuntivo’ .
ToVision è sponsorizzato da Xiaomi, secondo produttore al mondo di telefonia mobile, dopo Samsung e alla pari con Apple, dall’etichetta discografica M&M-D&G Music e dal produttore musicale Daniele Affubine, di FindMe, che donerà al secondo arrivato la produzione di un brano. “ToVision è un progetto importante per Torino – sottolinea Affubine – città di grande fermento musicale, che mira ad avvicinare ad un contesto professionale talenti e musicali di un’età generalmente lontana da certi meccanismi di produzione e di mercato”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Inchiesta Juve: Chiellini due ore a colloquio con magistrati
Proseguono le audizioni per far luce sulla ‘manovra stipendi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 aprile 2022
15:16
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
È durata circa un paio d’ore l’audizione del calciatore Giorgio Chiellini in procura, a Torino, nell’ambito dell’inchiesta sui conti della Juventus.

Chiellini è stato ascoltato come testimone nel filone di indagine sulla cosiddetta “manovra stipendi”, il differimento di alcune mensilità concordato fra il club bianconero e i tesserati per far fronte alle difficoltà finanziarie dovute all’emergenza Covid.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Confindustria e Intesa, sostegno a crescita Piemonte
Gay, momento difficile, dobbiamo condividere priorità regione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 aprile 2022
16:11
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Per tornare a correre il Piemonte deve iniziare a crescere almeno del 3% all’anno in maniera strutturale.
Gli industriali hanno il compito di supportare il sistema imprenditoriale e di condividere con le istituzioni la visione industriale della regione”.
Lo ha sottolineato il presidente di Confindustria Piemonte, Marco Gay, durante l’incontro ‘Le priorità di sviluppo per le imprese’ organizzato con Intesa Sanpaolo, nel grattacielo sede della Banca.
All’evento è intervenuto il presidente della Regione PIemonte, Alberto Cirio e ha concluso i lavori il leader di Confindustria, Carlo Bonomi.
“Stiamo attraversando un momento complicato – ha detto Gay – di grande trasformazione e incertezza. Dopo la lunga crisi pandemica, stiamo vivendo la tragedia della guerra. Siamo qui per confrontarci sulle criticità e sulle priorità di sviluppo delle imprese del Piemonte, sul ruolo che ciascuno di noi vuole e deve avere. E’ il momento di condividere priorità e responsabilità, mettendo in campo il coraggio perché i prossimi mesi siano un punto di partenza solido”.
La strada è quella indicata dall’accordo tra Confindustria e Regione Piemonte. Al centro dello sviluppo, oltre alla transizione energetica e tecnologica, ci sono le occasioni che arrivano da settori in forte crescita come life-science, medicina, biotech e salute, green economy. Anche il turismo può diventare un’industria di sistema, mentre le costruzioni devono puntare alla rigenerazione e all’innovazione di materiali e tecnologie. Tutto questo deve avvenire diffondendo intelligenza artificiale, robotica e big data. All’orizzonte c’è poi il completamento di alcune fondamentali infrastrutture materiali.
“Questo incontro è un’occasione importante per capire le nuove esigenze delle imprese e per mettere a punto il miglior sostegno possibile. Non solo per affrontare le oggettive difficoltà. Siamo nel pieno di un’ampia trasformazione produttiva e dei consumi nel segno della sostenibilità. In Piemonte abbiamo già erogato 200 milioni di finanziamenti green e circular. Questo è un territorio ricettivo all’innovazione” ha spiegato Stefano Barrese, responsabile della Divisione Banca dei Territori di Intesa Sanpaolo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Azienda vitivinicola insegna biodiversità nelle vigne
Iniziativa di Cascina Castlèt con l’istituto Agrario Penna
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ASTI
04 aprile 2022
16:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La biodiversità raccontata nel vigneto con percorso didattico che parte dalla cantina.
E’ l’iniziativa dell’azienda Cascina Castlèt di Costigliole d’Asti, in collaborazione con l’istituto Agrario Penna di Asti.
Nelle vigne, attorno alla cantina, è stata posizionata una cartellonistica che racconta la vita tra i filari, dagli animali (ricci, uccelli, lepri, insetti) agli alberi (gelsi, ciliegi, roveri), l’importanza della biodiversità e gli elementi architettonici del paesaggio rurale con i suoi ciabot e le cappelle votive campestri.
” Gli studenti – racconta Mariuccia Borio, viticoltrice – mi hanno aiutato a mappare e raccontare gli alberi, gli animali, le erbe selvatiche e gli elementi antropici che si trovano tra le vigne e intorno all’azienda. È stato bello lavorare insieme: sono loro che un domani si dovranno prendere cura della nostra terra ed è importante trasmettere loro valori, non solo nozioni”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Addio a Franco Alunno, segretario generale Camera commercio
Ha ricoperto il ruolo dal 1986 al 2001 durante presidenza Salza
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 aprile 2022
16:45
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Addio a Franco Alunno, segretario generale della Camera di commercio di Torino dal 1986 al 2001.

“Apprendiamo con grande dolore la notizia: ha contribuito per molti anni a scrivere la storia di questo ente, lasciando un ricordo vivido in tutto il personale che ha lavorato con lui” afferma Dario Gallina, presidente della Camera di commercio di Torino.
“Non posso che ricordarlo con estrema gratitudine, per aver agevolato in tutti i modi il mio inserimento alla guida dell’ente: dopo anni di lavoro, mi ha consegnato una Camera di commercio in perfetta salute, con i conti in ordine e un personale preparato e motivato, grazie al quale è stato possibile negli anni realizzare con successo numerosi progetti”, commenta Guido Bolatto, attuale segretario generale.
Tra il personale dell’ente prevale il ricordo di una persona corretta e rigorosa, “un servitore delle istituzioni, ma anche un direttore capace di insegnare moltissimo e di prestare attenzione ai bisogni delle persone”.
“Conservo di Franco il ricordo di un uomo votato all’interesse pubblico, al mio fianco per tanti anni, che mi ha insegnato l’importanza della collaborazione tra mondo economico e mondo camerale” afferma Enrico Salza, presidente della Camera di commercio di Torino dal 1976 al 1992.
Il rosario si terrà domani martedì 5 aprile alle ore 19; il funerale mercoledì 6 aprile alle ore 9,30 presso la Parrocchia Immacolata Concezione e San Donato, via San Donato 21.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Energia: uBroker, in due anni raddoppiate bollette azzerate
Sono 20 mila, su 160 mila clienti della multiutility company
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 aprile 2022
17:15
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In poco più di due anni, la multiutility company uBroker, con sede a Collegno (Torino), ha raddoppiato, in tutta Italia, il numero delle bollette energetiche azzerate, portandolo a 20 mila.
Un risultato raggiunto attraverso il metodo della fidelizzazione dei clienti – attualmente ne ha oltre 160 mila – che ne portano altri, vedendosi ridurre progressivamente l’importo della bolletta.

“Dal 2015 a oggi abbiamo azzerato oltre 20mila bollette di luce e gas. Un numero straordinario, frutto di una politica fatta di fidelizzazione e fiducia che trasforma i clienti soddisfatti nei primi e soli testimonial diretti di un modello di sviluppo fondato sul sano e inequivocabile principio della redistribuzione sociale della ricchezza”, annuncia Cristiano Bilucaglia, fondatore dell’azienda insieme a Fabio Spallanzani.
Recentemente la multiutility company piemontese è stata inserita tra i brand ‘Leader della Crescita’, da ‘il Sole 24 ore’ e tra le mille aziende più performanti di tutta Europa dal quotidiano economico-finanziario internazionale ‘Financial Times’, che ha selezionato oltre 20 milioni di imprese nel Continente.
“Sapere che in un momento di crisi mondiale – chiosa Bilucaglia – grazie a noi vi sono decine di migliaia di italiani che usufruiscono gratuitamente di luce e gas ci rende fieri del nostro operato. Specie se energia e carburanti rischiano di diventare sempre più beni per pochi”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Peste suina: in Piemonte 3 nuovi casi, totale diventa 83
Cinghiali uccisi dal virus a Ovada Fraconalto e Prasco
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 aprile 2022
17:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tre nuovi casi di Peste suina africana, tutti in Piemonte.
Li ha accertati l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Piemonte Liguria e Valle d’Aosta analizzando i campioni biologici di tre cinghiali trovati morti nell’Alessandrino, a Fraconalto, Ovada e Prasco, sempre nell’area infetta.
Il totale dall’inizio dell’emergenza diventa così di 83 positività, di cui 51 in Piemonte e 32 in Liguria.
Per Ovada si tratta del settimo caso di cinghiale positivo al virus, per Prasco del primo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Navigazione sul Lago Maggiore riparte con il nuovo orario
Corse garantite nonostante assenze personale non vaccinato
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 aprile 2022
18:18
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Riparte con il nuovo orario primaverile-estivo la navigazione sul Lago Maggiore, con i collegamenti di centro lago per le isole Borromeo e tra le tratte Arona e Stresa e le corse per l’Eremo di Santa Caterina del Sasso.
Garantite anche le corse della linea internazionale per gli scali svizzeri di Locarno, Ascona e Brissago, che consentono ai turisti esteri di raggiungere i mercati di Luino, Cannobio e Stresa per scoprire le bellezze del territorio.

Malgrado le assenze del personale di comando non vaccinati, che generano criticità sullo sviluppo della programmazione oraria dei traghetti, Navigazione Lago Maggiore ha strutturato il nuovo orario di collegamento Intra-Laveno sulla base delle attuali risorse a disposizione, mantenendo le fasce di garanzia delle prime sei corse del mattino e assicurando il servizio a studenti e lavoratori che ogni mattina attraversano il lago per recarsi nella sponda opposta. Ulteriori fasce orarie sono state riprogrammate, con una partenza circa ogni ’30 minuti, in modo da assicurare la continuità del servizio per tutta la giornata fino alle ultime corse delle ore serali.
Durante la stagione estiva, sarà riproposto su più domeniche il Laveno Express, ovvero Treno Storico e Piroscafo Piemonte. In ripartenza anche il servizio Lago Maggiore Express, la bellissima escursione che con un solo biglietto integrato garantisce di navigare lungo tutto il lago e di utilizzare il treno per viaggiare attraverso le Centovalli e la splendida Val Vigezzo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Come una volta, dating ambientato nell’800 tra novità top MipTv
Sull’onda di Bridgerton. Trattative per vendite all’estero
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
04 aprile 2022
19:05
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Come una volta – Un amore da favola, il nuovo dating show ambientato nell’800 è stato selezionato da Virginia Mouseler, guru internazionale della TV, tra le migliori premiere originali al mondo della stagione 2022.

L’annuncio è stato dato nell’ambito del MIPTV 2022 durante la conferenza “Fresh TV Around the World”, tenuta proprio da Virginia Mouseler al Palais des Festivals di Cannes lunedì 4 aprile 2022.

Come una volta – Un amore da favola ha portato 14 giovani protagonisti indietro nel tempo alla ricerca dell’anima gemella senza l’aiuto della tecnologia. Il programma, girato in un’ambientazione fiabesca al Castello di Govone (Cuneo), ha appassionato il pubblico italiano, sull’onda magari della serie Netflix Bridgerton, fin dalla sua apparizione su discovery+ lo scorso 6 gennaio e da mercoledì 20 aprile sarà disponibile anche in chiaro: la prima puntata andrà in onda contemporaneamente sul Nove e su Real Time, poi l’appuntamento settimanale sarà in prima serata solo sul Nove. Realizzato dalla branch dedicata alla tv della casa di produzione milanese Casta Diva (parte di Casta Diva Group) e nato da un’idea di Massimo Righini e Francesco Gorgoni.
“Siamo felicissimi di avere avuto una vetrina internazionale così prestigiosa come il MIP TV 2022 di Cannes”, affermano Fabio Nesi e Massimo Righini, rispettivamente Amministratore Delegato e Chief Creative Officer della casa di produzione Casta Diva.
“Siamo già in discussione con tre nazioni straniere per la realizzazione di altrettanti adattamenti internazionali: per il prossimo futuro ci auguriamo quindi di poter esportare questo formato originale all’estero sperando che il programma possa conquistare gli spettatori di numerosi altri Paesi al mondo, dimostrando così il valore della creatività italiana”, concludono Nesi e Righini.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
‘100 giorni alla Maturità’, studenti e istituzioni in piazza
L’incontro ad Alessandria promosso da Comune e Università Upo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
04 aprile 2022
19:05
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Gli studenti degli istituti superiori si sono radunati per celebrare i ‘100 Giorni alla Maturità’, l’iniziativa, patrocinata da Comune e Università del Piemonte Orientale (Upo), rinviata nei due anni delle più rigide norme anti-Covid, con l’obiettivo di creare un collegamento con i giovani e le istituzioni.
Presenti amministratori, in primis il sindaco Gianfranco Cuttica di Revigliasco, esponenti del mondo accademico, imprenditori del territorio, oltre all’associazione Castellazzo Soccorso ODV ‘Ambulanze’ per parlare di volontariato.

La ‘Benedizione delle Penne’ è stata impartita dal vescovo Guido Gallese, dedicata simbolicamente gli strumenti con cui gli studenti affronteranno l’esame di maturità
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Smantellò pericolosa banda rapinatori, encomio a capitano Cc
Diresse indagini che individuarono gang dagli occhi di ghiaccio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
04 aprile 2022
20:52
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Dando prova di elevate doti professionali, esemplare acume investigativo e incondizionata dedizione, dirigeva, partecipandovi personalmente, complessa attività di indagine nei confronti di sodalizio dedito a rapine in villa in diverse località del Nord Italia, conclusasi con la condanna dei componenti, con rito abbreviato, a pene esemplari”.

E’ il testo dell’encomio, tributato dal Comandante Interregionale Carabinieri Pastrengo, generale di Divisione Claudio Vincelli, al capitano Salvatore Puglisi.

A consegnarlo, in una cerimonia al Comando Provinciale, è stato lo stesso generale Iacobelli. Oggi in congedo nella riserva, e candidato sindaco ad Asti, Puglisi – al comando del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia di Casale Monferrato – ha contribuito all’arresto della banda albanese ‘dagli occhi di ghiaccio’ ritenuta responsabile nella violenta rapina del novembre 2018 ai danni del viticoltore Riccardo Coppo. Uno dei componenti della banda è evaso, nella notte tra il 31 dicembre e il primo gennaio di quest’ano, dal carcere di Vercelli per finire di nuovo in manette a inizio marzo dopo essere stato individuato in Olanda.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Siccità: lago Viverone si abbassa, navigazione a rischio
L’allarme lanciato dal Comune che chiede l’aiuto della Regione.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
BIELLA
05 aprile 2022
09:40
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il livello del lago di Viverone, che con la primavera si prepara ad accogliere i turisti, continua ad essere al di sotto della media.
E la stagione della navigazione è a rischio.
Le piogge dei giorni scorsi non hanno migliorato la situazione. C’è poi anche la questione della dispersione dell’acqua nella roggia Fola, emissario del lago, dove servirebbe una barriera. Di quest’opera se ne parlava già nel 1984, ma non sono mai stati fatti passi avanti.
Il problema con il livello dell’acqua basso è l’accesso ai pontili, perché le imbarcazioni rischiano di incagliarsi. Una delle soluzioni è di dragare i porti, ma servono i fondi per far far fronte alla spesa.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Borseggiatori mezzi pubblici, 13 misure cautelari a Torino
Operazione municipale, 29 indagati grazie telecamere sicurezza
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 aprile 2022
10:28
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ di 13 misure cautelari, 11 obblighi di firma e due obblighi di dimora, e 29 indagati il bilancio delle indagini del Reparto Operativo Speciale della polizia municipale di Torino per contrastare i furti e i borseggi a bordo dei mezzi pubblici.
Per l’inchiesta, denominata ‘Linea Sicura’ e relativa agli anni tra il 2019 e il 2021, gli investigatori hanno visionato oltre 100 ore di immagini registrate dalle telecamere di sorveglianza degli autobus.

Analizzati circa 70 borseggi, sono stati individuati una trentina di soggetti di nazionalità italiana, romena e marocchina.
Le vittime erano soprattutto persone anziane o in condizione di vulnerabilità e i furti avvenivano quasi sempre su mezzi pubblici affollati. I ladri, ripresi dalle telecamere delle banche, poi utilizzavano le carte di credito trovate all’interno dei portafogli rubati per effettuare prelievi negli sportelli bancomat. “Sempre di più, la nostra sfida è quella di lavorare perché le sperimentazioni e le novità nel campo della digitalizzazione e della tecnologia non siano fini a se stesse – commenta l’assessora comunale alla Sicurezza, Gianna Pentenero – ma si trasformino in servizi che migliorano la qualità della vita dei cittadini, e ci aiutino a garantire la loro sicurezza”.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino attende Draghi, premier firma il patto per la città
Cerimonia nel pomeriggio in Comune, annunciate proteste
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 aprile 2022
13:19
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente del Consiglio Mario Draghi è atteso nel pomeriggio in Comune per firmare il ‘Patto per Torino’, che consentirà di risanare le casse comunali con l’iniezione di 1,1 miliardi di euro in vent’anni, di cui 70 milioni già quest’anno.
La cerimonia in Sala Rossa, alla presenza del sindaco Stefano Lo Russo e del governatore del Piemonte Alberto Cirio, è in programma alle ore 15.
Subito dopo il premier si recherà, per una visita privata, alla Nuvola Lavazza, quartier generale dell’azienda esempio di rigenerazione urbana.
Previste in città alcune proteste. Hanno annunciato presidi Rifondazione Comunista, Italexit del senatore Gianluigi Paragone e i tassisti: dopo il corteo di ieri, che ha bloccato la tangenziale, questa mattina sono circa duecento le auto bianche ferme in piazza Vittorio per protestare contro il caro benzina.
Momenti di tensione tra forze dell’ordine e i No Green pass, circa un centinaio, si sono registrati sempre in mattinata in piazza Palazzo di Città.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fondazione Agnelli e De Sono, progetto musica per le scuole
Per i docenti e gli studenti secondarie II grado di tutta Italia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 aprile 2022
12:03
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Fondazione Agnelli vara con la Fondazione De Sono ‘Livemotiv’, progetto pluriennale di educazione all’ascolto della musica.
L’iniziativa è stata presentata, al Lingotto, da John Elkann, presidente della Fondazione Agnelli, Francesca Gentile Camerana, presidente della De Sono Associazione per la Musica, e Gaddo Gabetti, nipote di Gianluigi Gabetti e musicista.
Nell’ambito della presentazione c’è stata una lezione-concerto dal vivo, a cui hanno preso parte – grazie alla collaborazione dell’Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte – circa 400 studenti di diversi istituti superiori piemontesi.
Livemotiv si rivolge ai docenti e agli studenti delle scuole secondarie di II grado in tutta Italia e prevede workshop dal vivo, nella forma di lezione-concerto, con la presenza di giovani strumentisti o ensemble corali. Il progetto vuole avvicinare i ragazzi delle scuole superiori all’ascolto musicale, purtroppo molto spesso assente negli istituti secondari di II grado, attraverso un’esperienza didattica coinvolgente. Promosso da De Sono Associazione per la Musica e Fondazione Agnelli, il progetto nasce per ricordare Gianluigi Gabetti, già presidente onorario di De Sono, a lungo consigliere d’amministrazione della Fondazione, grande appassionato di musica e sempre attento alla formazione musicale dei giovani. “Ogni associazione musicale desidererebbe avere un presidente come per noi è stato Gianluigi Gabetti: profondo cultore della materia, ha seguito in modo straordinario la nostra attività, era sempre al nostro fianco” ha ricordato Francesca Gentile Camerana, fondatrice e presidente della De Sono.
“Dopo quasi 35 anni dedicati alla formazione dei musicisti, la De Sono, grazie alla collaborazione con la Fondazione Agnelli, ha avvertito la necessità di formare anche gli ascoltatori. A scuola l’educazione all’ascolto resta una disciplina poco frequentata: generalmente si privilegia un’attività pratica, che lascia competenze molto deboli negli studenti” ha spiegato il direttore artistico della De Sono, Andrea Malvano.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Beauty Bar per la Ricerca, Rinascente e Fprc insieme
Azienda dona 10% vendita cosmetici, obiettivo 80mila euro
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 aprile 2022
12:16
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cosmetici per la lotta contro il cancro.
Nasce a Torino ‘Beauty Bar per la Ricerca’, un progetto della Rinascente in collaborazione con la Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro (Fprc) Onlus.
L’iniziativa è stata presentata questa mattina dall’amministratore delegato di Rinascente, Pierluigi Cocchini, e Allegra Agnelli, presidente della Fondazione.
“Fino al 30 aprile doneremo il 10% del ricavato dei prodotti cosmetici messi in vendita nel reparto al piano terra. Contiamo di raccogliere 80 mila euro entro fine mese”, spiega Cocchini.
“Questa iniziativa – aggiunge Allegra Agnelli – consolida la collaborazione ormai pluriennale con Rinascente, azienda che dimostra grande sensibilità alle tematiche della ricerca, della prevenzione e della salute. Il Beauty Bar per la Ricerca è un ulteriore passo avanti su questa strada e non possiamo che essere orgogliosi e riconoscenti che Rinascente sia al fianco degli oltre 300 ricercatori che ogni giorno si impegnano a Candiolo nella lotta contro il cancro”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si fingono carabinieri per truffare anziani, arrestati
Padre e figlio in carcere dopo furto abitazione da 10mila euro
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 aprile 2022
12:48
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Con la scusa di aiutare una anziana uscita dal supermercato con la spesa, utilizzando un finto tesserino da carabiniere sono entrati nella sua abitazione e le hanno rubato gioielli per un valore di circa 10mila euro.

Due truffatori, padre e figlio, sono stati arrestati dalla polizia a Torino per furto aggravato in abitazione.

Le perquisizioni presso i luoghi di residenza degli arrestati consentivano di rinvenire altri monili di provenienza furtiva.
Il sospetto degli investigatori dela Squadra Mobile della Questura di Torino è che abbiano messo a segno altri furti analoghi. Entrambi si trovano ora in carcere. Il finto tesserino da maresciallo dei carabinieri è stato sequestrato.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ucraina: liceali alessandrini giocano torneo calcio benefico
Ricavato devoluto attraverso la Croce Rossa
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
05 aprile 2022
13:11
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un liceo di Alessandria, il ‘Galilei’ ha organizzato un torneo benefico di calcio a 7, il cui ricavato sarà devoluto alla popolazione ucraina attraverso la Croce Rossa Italiana.
L’evento – riservato agli studenti, come giocatori o spettatori – è nato da un’idea dei rappresentanti d’Istituto e della Consulta Provinciale.
Si sono sfidate 20 squadre al Centro sportivo Centogrigio, che contribuisce alla raccolta benefica. “Una mattinata all’insegna dello sport e della generosità, che – spiega il dirigente Lorenza Daglia – vuole essere un modo per stringersi attorno a coloro che sono in difficoltà”.
Nel liceo i primi giorni dopo l’inizio del conflitto sono state fatte lezioni per approfondire insieme, insegnanti e allievi, le conoscenze sulla situazione in Russia e Ucraina. “E’ giusto – rimarca Daglia – che i più giovani diano un segnale, contribuendo anche attraverso lo sport, lo stare insieme, la socializzazione”.
“Abbiamo voluto metterci in gioco – sottolineano Giulio, Alice, Greta, Michele, Cecilia e Riccardo, studenti del ‘Galilei’ – per fare, in questo campo, la nostra parte, seppur piccola, ma sentita”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Museo del Cinema celebra con una mostra Dario Argento
Regista emozionato, sogni e visioni nei miei film
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 aprile 2022
13:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Museo del Cinema di Torino rende omaggio a Dario Argento, tra i registi italiani più conosciuti al mondo, con la mostra ‘Dario Argento – The Exhibit’, che potrà essere visitata alla Mole Antonelliana dal 6 aprile al 16 gennaio.
Curata da Marcello Garofalo e Domenico De Gaetano, direttore del Museo, costretto a rimandarla a causa della pandemia.
“E’ una mostra straordinaria, che non merito, in una città bellissima dove mi piacerebbe vivere e dove ho girato tanti film e, forse, ne girerò altri”, sottolinea il regista, a cui è stata anche consegnata la Stella della Mole.
“Ho visto la mostra e mi sono emozionato, è stato come tornare indietro nel tempo. Una mostra dedicata a Dario Argento, ma chi è Dario Argento? Io sono solo uno che fa i film con quel nome, film nei quali metto i miei sogni, le mie visioni”, aggiunge il maestro dell’horror.
“Argento è uno dei maestri del cinema italiano tra i più apprezzati a livello internazionale – osserva il presidente del Museo del Cinema, Enzo Ghigo -. Dal suo esordio dietro la macchina da presa con ‘L’uccello delle piume di cristallo’ all’ultimo fil ‘Occhiali neri’, ha spaziato tra giallo, thriller e horror, creando un personalissimo e seducente immaginario frutto di un talento figurativo fuori dal comune”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Alzheimer: nuovi geni tra cause, Torino collabora a studio
In Piemonte oltre 60 mila persone affette da deficit cognitivo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 aprile 2022
14:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Centro Alzheimer universitario della Città della Salute di Torino, coordinato dal professor Innocenzo Rainero, ha partecipato allo studio – pubblicata sulla prestigiosa rivista scientifica Nature Genetics – che ha identificato quaranta nuovi fattori di rischio genetico per l’Alzheimer.
I ricercatori torinesi Elisa Rubino, Silvia Boschi e Fausto Roveta, in collaborazione con colleghi europei, statunitensi e australiani, hanno raccolto campioni di Dna di più di 110mila pazienti affetti da Alzheimer e di confrontarli con quelli di 750mila soggetti sani.

L’Alzheimer è la principale causa di demenza. È stato calcolato che, a livello mondiale, più di 50 milioni di persone siano affette da demenza e, se non verrà trovata alcuna cura, nel 2050 la prevalenza di tale malattia sarà triplicata. In Piemonte, ad esempio, vi sono più di 60.000 persone affette da deficit cognitivo grave. I costi sanitari, familiari e sociali per l’assistenza a questi pazienti sono drammatici. Le importanti scoperte rivelate in questo studio ci avvicinano all’identificazione di nuove terapie efficaci per questa devastante malattia.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino, Draghi firma il Patto per la città. ‘Italia in linea con nuove sanzioni Ue’
Oltre un miliardo in vent’anni al capoluogo piemontese. Il premier condanna le stragi di civili: ‘Putin ne risponderà’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 aprile 2022
14:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’Italia è “pienamente allineata” all’Europa nella previsione di un nuovo pacchetto di sanzioni contro Mosca.
Parola di Mario Draghi che ribadisce la dura condanna dell’Italia “per le stragi di civili documentate in questi giorni in Ucraina” e lancia un messaggio diretto a Vladimir Putin: il presidente russo, le autorità e l’esercito russo “dovranno rispondere delle loro azioni”.
E, già da ora, incassare l’espulsione di 30 diplomatici russi dall’Italia, “una decisione presa in accordo con altri partner europei e atlantici”, sottolinea il capo del governo che precisa: “Al Presidente Putin dico ancora una volta di porre fine alle ostilità, interrompere le stragi di civili, di dare questo cessate il fuoco”:

Intanto, il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, esorta a recuperare ragionevolezza nel mondo con il sostegno a chi resiste” ma anche “con l’esortazione costante a ritrovare le ragioni della pace”. “La guerra è il contrario dello spirito olimpico”, afferma il capo dello Stato durante la cerimonia di restituzione della bandiera da parte degli atleti italiani di ritorno dai Giochi Olimpici e Paralimpici Invernali 2022. “Malgrado le immagini orribili” che arrivano dall’Ucraina, l’esortazione alla “pace e alla collaborazione non è solo tale, è richiamo ai valori”, scandisce. Il premier in giornata vola a Torino per firmare un “patto” con la città da oltre un miliardo di euro. Ma le sue prime parole, durante la cerimonia, sono dedicate al conflitto Mosca-Kiev, al centro anche della sua prima audizione al Copasir. Draghi parla delle “atrocità commesse a Bucha, Irpin e in altre località liberate dall’esercito ucraino” che “scuotono nel profondo i nostri animi di europei e di convinti democratici”, chiede indagini indipendenti per fare piena luce su quanto accaduto, e incalza: “I crimini di guerra devono essere puniti”, Putin ponga fine alle ostilità, interrompa “le stragi di civili” e dia corso al “cessate il fuoco. Per il grande popolo russo”, afferma, “la guerra non ha senso, vuole dire solo vergogna, isolamento, povertà”. Mentre l’Ue lavora ad un quinto pacchetto di sanzioni contro Mosca incentrate su carbone e petrolio, Draghi assicura che l’Italia è “pienamente” allineata al resto dell’Unione Europea e “appoggia con convinzione le misure restrittive presentate dalla Presidente von der Leyen. Per ora il gas (tasto dolente per Roma come per Berlino) non dovrebbe essere coinvolto, ma Di Maio di recente ha spiegato che non ci sarebbero veti neanche su questo. Le decisioni dell’Italia – è il refrain – sono e saranno sempre coordinate con l’Ue. Giovedì il presidente del Consiglio riceverà a Palazzo Chigi il primo ministro olandese Mark Rutte, un incontro bilaterale in cui i due dovrebbero confrontarsi anche sul cavallo di battaglia di Draghi in Ue: il tetto al prezzo del gas. Nel Pd, a rilanciare la richiesta fatta nel weekend dal segretario Enrico Letta di un “pieno embargo di petrolio e gas russo” è la deputata Laura Boldrini: “E’ il modo più efficace per fermare il conflitto”.
Il Patto, secondo in Italia dopo quello con Napoli, attiva un fondo nazionale salva Comuni che destina a Torino un miliardo e 120 milioni in 20 anni, i primi 70 milioni già quest’anno. L’intervento del Governo, ha osservato il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Roberto Garofoli, mira al “superamento dei nodi che ostacolano il necessario processo di crescita” dei territori, offrendo “soluzioni strutturali ai problemi della città”. Torino riceverà i fondi a fronte dell’impegno dell’amministrazione comunale “a individuare risorse proprie da mettere al servizio degli obiettivi del patto”, con un contributo di 660 milioni. “Oggi – ha sostenuto Lo Russo – Torino è a un bivio storico. Un bivio tra la visione nostalgica di quello che è stata e il rilancio verso il futuro. Ora abbiamo l’opportunità di coniugare i due pilastri della nostra strategia programmatica: ripresa economica e ricucitura sociale. Nei prossimi mesi ingenti risorse verranno investite nelle biblioteche comunali, nelle aree verdi, per strade, scuole, mercati, impianti sportivi e piscine. Un piano complessivo di rigenerazione urbana con l’obiettivo di ampliare i luoghi di aggregazione.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Carabinieri trovano scrigno con 200 kg droga nel finto muro
.Arrestato un 62 enne a Volvera. Stupefacente vale 3 milioni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 aprile 2022
20:13
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Oltre 200 chili di droga, tra hashish, marijuana e cocaina, nascosti nell’intercapedine segreta di un muro.
Li hanno trovati i carabinieri del Nucleo Investigativo di Torino, che hanno arrestato un umo di 62 anni, a Volvera (Torino).
Il valore delle sostanze stupefacenti supera i 3 milioni di euro. La droga si trovava all’interno di un finto muro che si apriva azionando un meccanismo rivestito da un armadio con scaffali. I militari dell’Arma hanno anche sequestrato svariato materiale per il confezionamento dello stupefacente e 14mila euro in contanti, ritenuti provento di attività illecita. Nel corso della perquisizione sono stati sequestrati sei fucili, tre pistole e 352 munizioni vario calibro, regolarmente detenuti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino, Draghi in Comune firma il Patto per la città
Premier a Palazzo Civico, fondo destina oltre 1 mdl in 20 anni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 aprile 2022
15:24
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il premier Mario Draghi è arrivato a Palazzo Civico per la firma del Patto di Torino, il fondo salva comuni che destina alla città oltre un miliardo in 20 anni.
Ad accoglierlo il sindaco Stefano Lo Russo e il presidente della Regione Alberto Cirio.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Patto Torino:Draghi, occasione per mostrare inventiva e coraggio
Governo vuole accompagnare cambiamenti nati in città
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
05 aprile 2022
16:23
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“La cerimonia di oggi è un’occasione per pensare insieme il futuro di Torino, perché risponda con inventiva e coraggio alle trasformazioni del nostro tempo, come ha saputo fare in passato”.
Così il premier Mario Draghi nel suo discorso alla cerimonia per la firma del Patto per Torino, spiegando che “il Governo vuole accompagnare i cambiamenti nati in città verso obiettivi di lungo termine, e – ha sottolineato – insisito su progetti nati qua”.

Guardando al passato, ha detto il presidente del Consiglio, “penso all’integrazione delle centinaia di migliaia di persone arrivate in città, soprattutto dal Sud, tra gli anni ’50 e gli anni ’70. Ai progetti di rigenerazione urbana, in particolare degli anni ’90, che hanno dato nuova energia a interi quartieri e portato al recupero di zone che erano industriali. Alla metamorfosi della città in un polo turistico e culturale – con i Giochi olimpici invernali del 2006 e le fiere d’arte, di letteratura. Come ha detto il sindaco Lo Russo, Torino è stata spesso un laboratorio dove ricercare soluzioni innovative a cambiamenti epocali. Questa è la storia di Torino – e vogliamo che continui ad esserlo”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Clima:Draghi,un colpo il Po che scarseggia d’acqua, interveniamo
Nel Pnrr interveniamo per favorire recupero biodiversità
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 aprile 2022
16:29
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“La produzione idroelettrica, che rappresenta la principale fonte di energia rinnovabile in Piemonte e in Italia, è scesa a livelli tra i più bassi degli ultimi 20 anni.
Queste condizioni anomale si ripercuotono anche sull’agricoltura.
Vedere il Po – il nostro fiume ‘più grande, più lungo, più bello, più caro’, come lo definiva Mario Soldati – scarseggiare d’acqua è un colpo alla nostra storia. Nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, interveniamo per riattivare i processi naturali e favorire il recupero della biodiversità in tutta l’area del Po, lungo tutto il suo corso. È un progetto importante, a cui destiniamo 360 milioni”. Lo ha detto il premier Mario Draghi durante la firma del Patto per Torino parlando del cambiamento climatico e della siccità. “Altri 145 milioni andranno al Piemonte per tutelare ulteriormente le risorse idriche”, ha aggiunto.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Deficit piogge resta al 70-90% in due terzi del Piemonte
Da precipitazioni solo piccolo sollievo, meglio a sud
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 aprile 2022
16:58
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tra gli ultimi giorni di marzo e i primi di aprile in Piemonte è caduta una media di 23 millimetri di pioggia.
Un piccolo sollievo, dopo 111 giorni consecutivi senza precipitazioni significative, ma la situazione di grave siccità è rimasta pressoché inalterata.
Il deficit pluviometrico si è ridotto soltanto nel sud della regione, mentre nei due terzi del Piemonte resta compreso tra il 70% e il 90%.
La relazione di Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale) evidenzia, ad esempio, che a fronte di una disponibilità idrica normale del periodo di 1.600 milioni di metri di cubi ce ne sono 730 milioni; gli invasi sono pieni solo al 23% della capacità massima e il Lago Maggiore, con 115 milioni di metri cubi di acqua, è a un terzo del volume medio di inizio aprile. Le previsioni meteorologiche su breve-medio periodo, inoltre, continuano a non indicare piogge significative in Piemonte almeno fino all’inizio della seconda decade di aprile.
Dal 29 marzo al 3 aprile, sono caduti 40-50 cm di neve sulle Alpi Marittime e in Valle di Susa, tranne che nella conca di Bardonecchia dove il quantitativo è stato inferiore a 10 cm; 25-30 cm sulle Alpi Graie e Pennine, 10-15 su Lepontine e Liguri.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ferragamo lancia la Cage Bag
Ispirata al sandalo Kimo del 51. Campagna con Mariacarla Boscono
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
05 aprile 2022
17:07
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Colorata, versatile, dalla doppia anima e dalla forma a secchiello intrecciato: Ferragamo lancia la borsa dell’estate, il nuovo modello Cage Bag.
La presentazione coincide con quella della campagna di cui è protagonista la top model Mariacarla Boscono.

La nuova borsa ha la forma di un secchiello bombato e intrecciato. E’ ispirata al celebre sandalo Kimo creato da Salvatore Ferragamo nel 1951 – tomaia in pelle intrecciata con calzino in pelle o seta intercambiabile – e ha una costruzione a gabbia molto leggera, esempio di architettura applicata alla pelletteria, che richiede numerosi passaggi di realizzazione.
Caratteristica distintiva della Cage Bag è l’essere due borse in una: il sacchetto interno con lacci è completamente estraibile e intercambiabile ed è proposto in pelle, tono su tono o a contrasto, in tessuto naturale o in seta con delle stampe foulard d’archivio, rivisitate per la Primavera/Estate.
Mariacarla Boscono interpreta la Cage Bag in una serie di immagini e uno short movie realizzati negli spazi delle ex Cartiere Burgo di Torino, simbolo dell’architettura espressiva, scultorea e sensuale di Oscar Niemeyer.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Italdesign e Politecnico, insieme nelle aree ingegneria
Rinnovato per i prossimi cinque anni l’accordo del 2017
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 aprile 2022
17:11
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Italdesign e Politecnico di Torino collaboreranno ancora nell’ambito delle attività di ricerca, di sviluppo tecnologico e innovazione nelle aree dell’Ingegneria.

Si estende ai prossimi cinque anni l’accordo di partnership siglato nel 2017: la nuova intesa è stata firmata nella sala del consiglio di amministrazione di via Duca degli Abruzzi dal rettore del Politecnico di Torino, Guido Saracco, Antonio Casu, amministratore delegato di Italdesign e Giuseppe Savino, direttore delle Risorse Umane.
La collaborazione si focalizzerà sui sistemi individuali di mobilità sostenibile, sulla progettazione dell’architettura della connettività in auto, soprattutto per la guida autonoma, e sulle possibilità offerte dall’Intelligenza Artificiale applicata all’evoluzione dell’automobile. Sono previste tesi, progetti e tirocini, borse di dottorato e assegni di ricerca, l’utilizzo di laboratori e strutture per le attività di ricerca, l’organizzazione di eventi, dibattiti e conferenze.
“Sono molto soddisfatto perché il rinnovo di questo accordo ci consente di allargare gli ambiti della collaborazione tra il Politecnico e Italdesign. È interesse comune, infatti, contribuire al progresso di settori quali la mobilità sostenibile e la guida autonoma, offrendo ai nostri ricercatori e ricercatrici un know-how unico e infrastrutture all’avanguardia. Italdesign è una delle migliori realtà produttive del nostro territorio” commenta Saracco. “Il Politecnico di Torino è un’eccellenza indiscussa nel panorama nazionale e internazionale. La partnership è oramai pluriennale e promuove la creazione di competenza e di innovazione. La nostra azienda si rinnova costantemente, in modo strutturato e sempre orientato all’innovazione”, sottolinea Casu.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Lingua Madre, vincono racconti di guerra, amicizia e abusi
La premiazione al Salone del Libro di Torino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 aprile 2022
17:52
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una venezuelana, una romena e una nigeriana sono le vincitrici della 17/a edizione del concorso Lingua Madre la cui premiazione si terrà il 23 maggio al Salone del Libro di Torino.
Un concorso ideato da Daniela Finocchi, dedicato alle donne migranti residenti in Italia, con una sezione per le donne italiane, che in 17 anni ha visto la partecipazione di oltre 10.000 autrici, la pubblicazione di 16 antologie, mostre, convegni, borse di studio, laboratori.
Il primo premio è andato alla venezuelana Diana Paola Agámez Pájaro con il racconto ‘Il mio corpo: un posto felice’, ritratto del rapporto tra una nonna e il nipote. Seconda classificata, Adelina Zărnescu (Romania), con ‘Un altro racconto di migrazione che la gente non avrà troppa voglia di leggere’ pensato per descrivere, con ironia, il disagio dei migranti. Terza classificata Chiamaka Sandra Madu (Nigeria) con il racconto ‘Lame in libri’, che affronta in modo diretto il tema delle mutilazioni genitali. Il Premio Sezione Speciale Donne Italiane è andato a Barbara Pennisi con il racconto ‘Noi’, sull’amicizia tra donne di Paesi diversi. Il Premio Slow Food a Mahnaz Hassanlou (Iran) con il racconto ‘AlìGhiero’, sulla storia di una migrante che trova casa attraverso la cucina; il Premio Speciale Torino Film Festival alla franco-italiana Sofia Spennacchio con ‘Amsonie blu’ sull’ipocrisia e la durezza della guerra e il Premio Speciale Fondazione Sandretto Re Rebaudengo è stato attribuito a Margarida De Oliveira Freitas (Brasile) con la fotografia ‘Proiettarsi nel futuro con la propria esistenza’.
I racconti selezionati saranno raccolti nel volume Lingua Madre Duemilaventidue.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ferrero richiama in Italia alcuni lotti Kinder Schoko-Bons
A scopo precauzionale, nessun prodotto pasquale coinvolto
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 aprile 2022
18:12
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Riguarda anche l’Italia il ritiro di alcuni prodotti Kinder dello stabilimento belga di Arlon.
Dopo i casi di salmonella emersi nel Nord Europa, e sui quali sono in corso indagini da parte delle autorità sanitarie per verificare l’effettiva connessione con i dolci della Ferrero, l’azienda ha infatti deciso di richiamare alcuni lotti di Kinder Schoko-Bons.
Una decisione “volontaria e precauzionale, in linea con i valori che da sempre guidano il Gruppo Ferrero – si legge in una nota – quali la massima priorità alla tutela del consumatore, alla qualità e alla sicurezza alimentare dei propri prodotti”.
Ad essere interessati dal ritiro sono, in particolare, i lotti di Kinder Schoko-Bons che hanno scadenza tra il 28 maggio e il 19 agosto 2022. “Tutti gli altri prodotti Ferrero, compresi i Kinder dedicati alla Pasqua e tutte le caratterizzazioni della ricorrenza pasquale, non sono coinvolti dal richiamo”, precisa l’azienda, che negli ultimi sei mesi assicura di “non aver ricevuto in Italia contatti di consumatori o reclami per indisposizione a seguito di consumo di prodotti Kinder”.
“Ad oggi, nessun prodotto analizzato sui mercati coinvolti dal richiamo è risultato contaminato da salmonella”, puntualizza ancora Ferrero, che “invita chiunque abbia acquistato il prodotto Kinder Schoko-Bons a non consumarlo, a conservarlo e a contattare il servizio clienti al numero verde 800 90 96 90”.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vinitaly: Piemonte a kermesse con un’opera d’arte come logo
Scelta con Artissima la tavola di Francesco Pozzato
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 aprile 2022
18:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Francesco Pozzato è il vincitore dell’ottava edizione del progetto d’artista promosso da Artissima con la Regione Piemonte per rappresentare la Regione al 54/o Vinitaly, una delle più importanti rassegne internazionali dedicate al vino, in programma dal 10 al 13 aprile a Verona.

“Il progetto – rileva una nota di Artissima – mette in dialogo due eccellenze del Piemonte, l’arte contemporanea e la produzione vitivinicola.
Il Piemonte è l’unica regione italiana ed europea a promuovere il proprio brand agroalimentare attraverso l’arte contemporanea, con un progetto dedicato alla giovane creatività emergente”.
Sui cinque progetti selezionati da una giuria dedicata, è stato scelto il vicentino Francesco Pozzato, 30 anni, con questa motivazione: “il suo lavoro unisce storia e reperti archeologici custoditi in Piemonte intorno al tema del territorio, della convivialità e della tradizione” Francesco Pozzato in effetti è partito dalla collezione del Museo di Antichità di Torino in cui sono custoditi molti oggetti legati al vino, come kylikes, kantharoi ed altri contenitori destinati a conservare, mescolare, bere il vino. Oggetti riproposti con un ritmo geometrico che si rifà ai soffitti del mondo classico, dei grandi saloni e dei luoghi conviviali nei quali si beveva e si mangiava.
Completano il lavoro foto ed elaborazioni in 3D che riprendono il mito attraverso l’uso di statue e di altri reperti provenienti dal Museo di Antichità di Torino con particolare attenzione da un lato al mito di Fetonte e dall’altro ad attributi iconografici di Dioniso.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Thyssen: decisione tedesca entro giugno, ma possibile rinvio
Cartabia a famiglie vittime, siete mio pensiero ma non ho poteri
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 aprile 2022
19:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Entro giugno la Corte Costituzionale tedesca dovrebbe decidere sulla carcerazione dell’ex Ad della ThyssenKrupp Harald Espenhahn, condannato per il rogo nell’acciaieria torinese costato la vita a 7 operai, ma potrebbe rinviare la decisione di altri 6 mesi.
L’esecuzione della condanna rimane intanto sospesa in attesa della decisione.

E’ quanto detto dalla ministra della Giustizia Marta Cartabia nell’incontro con i familiari delle vittime, accompagnati dall’ex operaio Antonio Boccuzzi e dal direttore dell’associazione Sicurezza e Lavoro Massimiliano Quirico.
Secondo quanto riferito dall’associazione, la ministra ha sottolineato che l’Italia e i familiari sono delusi da tempi tanto lunghi, soprattutto dopo il grande lavoro della magistratura italiana, e ha assicurato la volontà di richiamare l’attenzione del ministro tedesco: “la vicenda è nei miei pensieri, ma non ho poteri formali per intervenire”, ha osservato, spiegando ancora che il ritardo è legato alla complessità del processo italiano e che non è stata richiesta all’Italia alcuna documentazione integrativa. Un incontro che ha lasciato amareggiati i familiari.
“Vogliamo garanzie che tutti gli assassini vadano in galera – ha detto Rosina Platì, madre di uno dei sette operai morti nel rogo del 2007, Giuseppe Demasi -. L’Italia finora non ci ha tutelato e ci auguriamo ora che una donna ministro, anche lei madre, possa capire e aiutarci”. “Auspichiamo che giustizia venga finalmente fatta entro l’anno”, ha concluso Quirico che a nome dell’associazione Sicurezza e Lavoro ha invitato la ministra a Torino per le Settimane della Sicurezza sul Lavoro.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Camera, torna in presenza la Summer Masterclass con Icp
Dal 6 al 29 luglio, iscrizioni entro il 31 maggio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 aprile 2022
12:09
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Summer Masterclass di Icp – International Center of Photography di New York e Camera – Centro Italiano per la Fotografia torna in presenza dal 6 al 29 luglio, dopo due edizioni online a causa della pandemia, e propone una grande sfida: raccontare lo spazio sociale ed emozionale delle persone in rapporto ai luoghi e ai territori che queste abitano.
Durante il programma, i partecipanti prenderanno confidenza con tutti quegli strumenti multimediali che sono indispensabili per la creazione di visual stories coinvolgenti e impattanti.
Il termine per le iscrizioni è il 31 maggio, fino al 30 aprile si ha diritto allo sconto del 10%, L’obiettivo è creare contenuti che abbiano profondità e interconnessione, sperimentando anche gli strumenti complementari alla fotografia quali audio, video e testo.
Utilizzando l’area di Torino come scenario in cui individuare le proprie storie, gli studenti saranno sollecitati a sperimentare diversi approcci per individuare tecniche e metodi a loro più affini, a fotografare sul campo e a verificare, infine, come un gruppo di fotografie, in associazione con altri strumenti multimediali, possa dare vita una narrazione più efficace. Il programma prevede, inoltre, approfondimenti sui software di imaging così come un’analisi delle principali tendenze e tecniche dello storytelling. Gli studenti che parteciperanno all’intero corso di un mese riceveranno un attestato e l’ammissione ad uno dei programmi Full-Time One-Year Certificate targati Icp a New York.
I tre migliori progetti saranno premiati con la somma di 1.000 euro. I progetti saranno selezionati da un comitato composto da rappresentanti di Icp e Camera. La cerimonia di premiazione si terrà il 29 luglio nella sede di Camera a Torino.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Rianimato dopo malore mentre si allena in Mtb, grave biker
Intervento del 118 al bike park di Masserano
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
BIELLA
05 aprile 2022
20:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si stava allenando al bike park di Masserano (Biella), quando è stato colto da un malore ed è finito contro un albero.
Sono gravi le condizioni di un biker quarantenne, residente nella zona.
Soccorso da una equipe del 118, che lo ha rianimato, è stato poi elitrasportato in ospedale a Ponderano in codice rosso.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vino: Luigi Boveri, 30 anni attività per pioniere Timorasso
Lancia due etichette rare e apre nuova sala degustazione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 aprile 2022
10:10
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’azienda vitivinicola Luigi Boveri, tra i pionieri della riscoperta del bianco Timorasso, festeggia i 30 anni di attività con due nuove etichette, in commercio da maggio e in edizione limitata: ‘Filari’ di Timorasso 2015 e Vignalunga di Barbera della stessa annata.

L’anteprima al ‘Vinitaly’ di Verona, dal 10 al 13 aprile, ma la prima degustazione in assoluto è stata a ‘Derthona Due.zero’, la rassegna organizzata a Tortona dal Consorzio Tutela Vini Colli Tortonesi.
Un nuovo traguardo, quindi, per l’azienda che Boveri guida dal 1992 con la moglie Germana Ciccotti: 90 mila bottiglie all’anno, 28 ettari, la maggior parte a Costa Vescovato gli altri nei territori dei comuni confinanti, Carezzano e Villamagnano. Diciotto ettari sono vigneti di uve a bacca rossa, i restanti 10 a bacca bianca.
Per il trentennale, la cantina Luigi Boveri aprirà, a maggio, le porte della nuova sala di degustazione, ampia oltre 120 metri quadri e con altri 50 di terrazzo, in grado di accogliere 70 persone sedute, un centinaio in piedi. “L’idea – spiega l’azienda – è di avere un ‘Boveri incontra’, perché vorremmo contaminare il nostro mondo con altre realtà. Ci sarà una cucina a vista per ospitare chef. Ma non sarà un ristorante, il focus resterà sempre il vino”.
L’Azienda Agricola Luigi Boveri esporta il 50% dei suoi vini all’estero. Il mercato principale è l’Olanda (25%), poi Danimarca, Svizzera, Londra, Norvegia, Finlandia, dall’anno scorso anche Hong Kong. E c’era anche la Russia. Il 50% rimane in Italia, prevalentemente in Lombardia e Piemonte, ma con buone quote anche Firenze, Modena, Roma e territori circostanti.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tumori: Irccs Candiolo, 30mln per tecnologie all’avanguardia
Istituto punta sulla tecnologia per le cure oncologiche
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 aprile 2022
12:28
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’Irccs di Candiolo investe oltre trenta milioni di euro nella tecnologia di ultima generazione per le cure oncologiche acquisendo una strumentazione CyberKnife, una nuova forma di radioterapia di precisione chirurgica anche su lesioni che si muovono con il respiro.

Prevista anche la realizzazione di un sistema di Protonterapia, un innovativo trattamento radiante oncologico per la cura di tumori.
“In Piemonte al momento non vi sono strumentazioni simili”, osserva l’assessore alla Sanità della Regione Piemonte, Luigi Genesio Icardi, che questa mattina ha incontrato il presidente della Fondazione del Piemonte per l’Oncologia, Andrea Agnelli.
L’investimento è finanziato dalla Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro. “Grazie a queste nuove apparecchiature, non solo molti pazienti piemontesi non saranno più costretti a recarsi fuori regione per determinati trattamenti terapeutici, ma si invertirà il flusso dei pazienti verso il Piemonte. Vuol dire che specifici trattamenti ora possibili solo a Trento, a Pavia e altrove, potranno essere eseguiti in Piemonte, a Candiolo”, aggiunge Icardi. “Sappiamo quanto sia determinante l’aspetto tecnologico nella lotta al cancro – afferma il presidente Agnelli -, l’Istituto di Candiolo ne ha fatto da sempre una priorità, insieme all’alta specializzazione dei sanitari e all’umanità dell’approccio con i pazienti. La radioterapia dell’IRCCS di Candiolo è attualmente dotata di tre strumenti ad alta tecnologia, un acceleratore lineare di ultima generazione e due tomotherapy”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Stellantis: Fim, a Mirafiori sbloccare assunzioni per 500e
Provenzano, servono nuovi ingressi, c’è bisogno di giovani abili
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 aprile 2022
11:56
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Dal 10 gennaio la linea della 500e a Mirafiori è partita su due turni, raddoppiando l’attuale produzione, che oggi si assesta su circa 316 vetture al giorno.

L’attuale andamento fa prefigurare un 2022 con oltre 65.000 Fiat 500e prodotte, naturalmente semiconduttori permettendo, che a oggi hanno risparmiato lo stabilimento torinese.
A Mirafiori bisogna sbloccare le assunzioni”. Lo chiede la Fim Cisl che ha presentato i dati sulla produzione di Stellantis.
“L’azienda non ha tutte le persone che servono per produrre la 500 Bev, stanno verificando se reclutare problematiche per le linee produttive. Noi chiediamo che si sblocchino le assunzioni perché l’organico è sotto stress. Pochissimi lavoratori hanno meno di 50 anni. C’è bisogno di nuovi ingressi, di giovani abili, spiega Davide Provenzano, segretario della Fim torinese.
“Chiediamo anche un intervento per risolvere il problema dei servizi, della luce, dei bagni, del riscaldamento. Da gennaio sono arrivate a Mirafiori mille persone in più da Grugliasco e ci sono delle difficoltà. Spesso si lavora al freddo”, ha aggiunto.
“Il problema delle assunzioni riguarda anche Sevel se si tornerà a lavorare su tutti i turni e Pomigliano dove bisognerà verificare l’impatto della produzione del Tonale”, ha spiegato il segretario nazionale Ferdinando Uliano.
A Mirafiori sono in fase di completamento gli investimenti previsti dal vecchio piano Fca e la conseguente partenza produttiva verso la fine del secondo semestre, su una nuova piattaforma elettrificata, delle due nuove Maserati Gran Turismo e Gran Cabrio, la cui versione full-elettric è già prevista per il 2023, a cui si aggiungerà dal 2024 la sostituzione dei modelli berlina E/E+ e Levante.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Industria 4.0: pmi ancora timide, 7% è contrario al digitale
Ricerca Politecnico Milano. Al via fiera A a Torino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 aprile 2022
12:23
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Le le piccole e medie imprese italiane, precisamente il 40%, appaiono ancora troppo timide rispetto al processo di trasformazione tecnologico capace di generare benefici in termini di competitività internazionale e migliori performance economiche.
Esiste inoltre un 7% di realtà produttive, non internazionalizzate, completamente analogiche, cioè totalmente avverse a qualunque forma di innovazione digitale.
Emerge dalla ricerca dell’Osservatorio Innovazione Digitale nelle Pmi del Politecnico di Milano, presentata questa mattina al convegno inaugurale della Fiera internazionale A &Tl via da oggi sino a venerdì all’Oval Lingotto di Torino. In sostanza l’Italia delle pmi – spiega la ricerca – va a due velocità: da una parte un 53% che vive la transizione digitale come un fattore abilitante, di contro un 47% che la subisce, e in taluni casi arriva a rifiutarla, mantenendo inalterato il proprio status analogico. “La ricerca presentata questa mattina mostra in modo inequivocabile quanto ancora esistano freni culturali verso un modello di piccola e media impresa totalmente digitalizzata, come processo e come visione di sviluppo. Servono politiche e investimenti industriali concreti e lungimiranti, che coinvolgano interi ecosistemi” commenta Luciano Malgaroli, ceo della Fiera A&T, dedicata a innovazione, tecnologie, affidabilità e competenze 4.0.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Stellantis: Comau, nuovo robot per auto, food e logistica
Prodotto a Torino, punta a migliorare automazione delle aziende
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 aprile 2022
12:24
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Comau amplia la sua gamma di prodotti con il nuovo N-220-2.7 (N-220), un robot con capacità di carico di 220 kg e “caratteristiche – spiega l’azienda in una nota – che offrono una notevole semplicità d’uso, una facile integrazione e una manutenzione post-installazione più rapida, garantendo al contempo precisione, flessibilità, ripetibilità e minimizzazione dei giochi agli assi.
Prodotto con una linea di assemblaggio completamente automatizzata all’interno del suo centro di innovazione di Advanced Robotics a Torino, il robot di nuova generazione di Comau beneficia di livelli di qualità crescenti e flessibilità della catena di approvvigionamento, oltre a costi operativi contenuti, come risulta sempre più richiesto dai segmenti di mercato oggi in forte sviluppo”.
Con il nuovo robot Comau punta a consolidare la sua posizione nell’industria automobilistica, permettendo al contempo l’espansione in segmenti industriali in forte crescita, tra cui metalli, Food & Beverages, logistica, materie plastiche e prodotti chimici. “Secondo la relazione Ifr (International Federation of Robotics) 2021, ci aspettiamo che i robot articolati con carico utile di 160-220 kg rappresentino circa il 30% del mercato totale installato, composto da 250.000-300.000 unità nel 2022, con un potenziale tasso di crescita annuale del 2%. L’obiettivo è quello di migliorare l’automazione, a costi bassi, per aziende di tutte le dimensioni” spiega Nicole Clement, responsabile Marketing.
Il robot N-220 di Comau è disponibile da subito in tutto il mondo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Criptovalute: Bit2Me con Aws (Amazon) per promuovere startup
Per creare nuove soluzioni e prodotti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 aprile 2022
12:56
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La piattaforma spagnola Bit2Me, ideatrice dell’utility token B2M e prima azienda riconosciuta dalla Banca di Spagna come fornitore di servizi di valuta virtuale, collaborerà con Amazon Web Services (Aws) per offrire Aws Activate alle startup di criptovalute che sviluppare i propri progetti con B2M.
La cooperazione tra le due società aiuterà le startup a creare nuove soluzioni e prodotti all’avanguardia per il settore delle criptovalute e a crescere tecnologicamente.
Inoltre, entrambe le società terranno eventi in Spagna per tutto il 2022 per attrarre e promuovere più startup del mondo delle criptovalute.
Aws Activate offre alle startup una serie di vantaggi, tra cui fino a 100.000 dollari in crediti Aws Activate, da utilizzare per piani di supporto e formazione con l’obiettivo di far crescere l’attività.
La collaborazione tra Aws e Bit2Me mira alle startup che lavorano con B2M, l’utility token creato da Bit2Me, per essere in grado di offrire una proposta di valore differenziale a titolari e utenti B2M. Bit2Me intende quindi accelerare lo sviluppo delle aziende emergenti che offrono vantaggi ai possessori di B2M. L’obiettivo è trasformare il token B2M in un riferimento mondiale sia per le migliaia di suoi possessori sia per i quasi 500.000 clienti in tutto il mondo che utilizzano i servizi disponibili sulla sua piattaforma.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fca Bank entra nel settore camper di lusso con Concorde
Nuova partnership dopo quella già attiva in Germania
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 aprile 2022
13:04
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fca Bank aggiunge un altro tassello alla strategia di diversificazione ed espansione in Europa, facendo il proprio ingresso nel settore dei camper di lusso.
La Banca ha annunciato la firma di una nuova partnership con Concorde, tra i principali produttori europei di camper e motorhome nella fascia top del mercato.
Fca Bank offrirà i propri servizi finanziari alla rete dei concessionari e ai clienti finali del brand tedesco.
La partnership con Concorde è già attiva in Germania e sarà presto operativa in tutti i mercati europei. L’accordo comprende le sei linee di modelli realizzate da Concorde – Credo, Carver, Charisma, Cruiser, Liner e Centurion – veri e propri yacht a quattro ruote, in grado di unire lusso, confort e potenza. FCA Bank punta così a estendere il proprio ruolo di leader della mobilità, integrando i propri servizi a reti vendita e clienti finali in un settore in forte sviluppo in tutta Europa.
Nel 2021 il mercato dei veicoli ricreazionali, e dei camper in particolare, ha fatto registrare un aumento record delle immatricolazioni, pari al 13,2% rispetto all’anno precedente (in Italia l’aumento è stato del 9,2%), confermando e rilanciando un trend già in forte espansione. Soprattutto, nel 2021 è stata superata, per la prima volta in Europa, la quota di 181.000 nuovi camper immatricolati in 12 mesi, su un parco circolante di circa 6 milioni di veicoli. 1 “Siamo fieri dell’accordo con Concorde, tra i produttori europei leader nel settore dei veicoli di alta gamma dedicati al tempo libero: una soluzione ideale per vivere i propri viaggi e vacanze on the road all’insegna della comodità e del lusso” afferma Giacomo Carelli, ceo e general manager di Fca Bank.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ambiente: Extinction Rebellion,serve subito azione climatica
Flash mob ricercatori università a Torino e in altre città
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 aprile 2022
13:52
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Extinction Rebellion di nuovo in azione: dottorandi di ricerca del Politecnico e dell’Università di Torino hanno incollato l’ultimo report delle Nazioni Unite alle vetrate degli uffici dell’assessorato Opere Pubbliche e Difesa del Suolo della Regione Piemonte.
L’iniziativa si inserisce nella giornata di mobilitazione internazionale di Scientists Rebellion, community di scienziati nata all’interno di Extinction Rebellion per sottolineare come sia ormai non più procrastinabile ascoltare la scienza e come sia un dovere degli scienziati prendere posizione.

“Il rapporto delle Nazioni Unite – spiegano gli attivisti – ribadisce l’urgenza e la necessità di un’azione climatica immediata. Ogni anno che passa le evidenze diventano più allarmanti e le soluzioni più difficili da intraprendere, ma la politica continua a ritardare l’adozione delle misure efficaci e necessarie”.
Altre azioni analoghe si sono registrate, oltre che a Torino, alla Raffineria Eni di Porto Marghera, all’Università La Sapienza di Roma e in tante altre parti del mondo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tumori:Airc,Bardelli direttore Istituto oncologia molecolare
Fondato nel 1998 conta 270 ricercatori, 38 anni l’età media
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 aprile 2022
13:58
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Alberto Bardelli, docente al Dipartimento di Oncologia dell’Università di Torino, è il nuovo direttore scientifico dell’Ifom, Istituto di oncologia molecolare della Fondazione Airc per la ricerca sul cancro.
I suoi studi stanno cambiando il panorama della medicina di precisione e le sue scoperte sono state sono state pubblicate in oltre 200 articoli scientifici su riviste internazionali.

“Sono orgoglioso – afferma Bardelli – di assumere la direzione scientifica di Ifom, una realtà in cui ricercatori italiani e internazionali studiano i meccanismi alla base dello sviluppo del cancro grazie alla possibilità di sviluppare tecnologie all’avanguardia con un approccio multidisciplinare, che coinvolge biologi, fisici, matematici, medici, bioinformatici e ingegneri”.
Le scoperte di Bardelli hanno definito una nuova metodologia diagnostica, chiamata biopsia liquida, che tramite un prelievo di sangue e usando il dna tumorale circolante permette di monitorare la risposta alle terapie e l’efficacia della chirurgia nei pazienti affetti da tumori colorettali.
L’Ifom è stato fondato a Milano nel 1998 con l’obiettivo di studiare i tumori a livello molecolare e trasferire le nuove conoscenze dal laboratorio al paziente. L’istituto conta circa 270 ricercatrici e ricercatori provenienti da 29 Paesi europei ed extraeuropei, con un’età media di 38 anni.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cinema: Film Commission e Uncem valorizzano location montane
Arco alpino diventa set per nuove produzioni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 aprile 2022
13:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Film Commission Torino Piemonte e Uncem Piemonte hanno siglato un’intesa con l’obiettivo di valorizzare le location dell’arco alpino.
La firma è stata messa oggi dai rispettivi presidenti, Beatrice Borgia e Roberto Colombero.

Grazie all’accordo i circa 500 comuni e le Comunità Montane che aderiscono a Uncem Piemonte potranno diventare location per il Cinema e la Tv, ed entrare a far parte della Location Guide presente sul sito della Fondazione.
“Negli ultimi anni – sottolinea Borgia – Film Commission Torino Piemonte ha avuto modo di siglare protocolli anche con alcuni dei Comuni montani rappresentati dall’Uncem come Bardonecchia, Biella, Cuorgnè, Pinerolo, Usseaux, Stresa. Questo accordo è un passo avanti che permetterà di mettere a sistema le potenzialità di ogni territorio membro. Sono certa che anche in questo caso i frutti non tarderanno ad arrivare”.
“La collaborazione con la Film Commission – aggiunge Colombero – è importantissima per Uncem e prosegue ormai da dieci anni. Oggi la formalizziamo in un protocollo che diventa occasione per i Comuni e le Unioni montane di mettersi in gioco attraverso uno strumento di promozione che è anche occasione di crescita”.
Già nel 2019 il Comune di Pinerolo aveva ospitato le riprese del lungometraggio svedese ‘Tigers’, poi candidato dalla Svezia ai Premi Oscar 2022. In anni meno recenti si ricorda il coinvolgimento di Cesana e Sauze di Cesana quali location per la commedia ‘Benvenuto Presidente’ con Claudio Bisio.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Stellantis: Lancia, dal 2026 solo veicoli 100% elettrici
Tre nuovi modelli, uno ogni due anni, per coprire 50% mercato.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 aprile 2022
14:41
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tre nuovi modelli, uno ogni due anni, per coprire il 50% del mercato.
Dal 2026 debutteranno solo veicoli 100% elettrici e dal 2028 saranno vendute unicamente auto full Bev.
Lo prevede il piano per i prossimi dieci anni di Lancia, brand di Stellantis, basato su “tre pilastri: sostenibilità, centralità del cliente e responsabilità”.
Lancia avrà 100 nuovi concessionari in 60 principali città europee, con il 50% delle vendite on line. Entro il secondo trimestre annuncerà la propria struttura organizzativa nei Paesi esteri.
“Il futuro di Lancia è già presente ed entro la fine del 2022 avremo un primo assaggio del nuovo corso che ci porterà a diventare un marchio credibile nel mercato premium, all’insegna di una mobilità innovativa, pulita e sicura. Il nostro domani poggia su basi solide, ben radicate in un passato glorioso e un presente costellato dai successi della Ypsilon: la fashion city car è infatti leader del segmento B in Italia, oltre che la seconda vettura più venduta in Italia. Un primato consolidato dalla Ypsilon Alberta Ferretti, la nuova serie speciale nata dall’incontro con la famosa stilista italiana e presentata a Milano lo scorso febbraio” spiega Luca Napolitano, ceo del marchio Lancia.
Debutta oggi, attraverso una campagna digitale, il video Punch a difesa dei diritti delle donne che nella Lancia Ypsilon Alberta Ferretti ritrovano le loro sfumature e la loro libertà di esprimersi. Protagonista l’attrice Cristiana Capotondi, da sempre impegnata in progetti a favore delle donne, che invita a impegnarsi nella diffusione di una cultura inclusiva, incentrata sui valori universali di amore, rispetto e bellezza.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Borsalino testa mercato Usa con pop-up store a Miami
Attivo da inizio aprile nel Bal Harbour Shops
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 aprile 2022
15:47
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Borsalino testa il mercato nordamericano con l’inaugurazione del primo pop-up store negli Usa, attivo da inizio aprile al 31 luglio nel prestigioso Bal Harbour Shops di Miami, che ospita i più importanti brand internazionali.
L’azienda di Alessandria, che da più di 160 anni rappresenta l’eccellenza italiana nel mondo, presenterà in Florida le collezioni maschili e femminili di cappelli, berretti e accessori della casa.

“Il nuovo pop-up store di Miami – spiega il managing director di Borsalino, Mauro Baglietto – permette di testare il mercato statunitense: crediamo molto nel suo potenziale. Gli americani hanno un legame storico e speciale col nostro marchio. La strategia di sviluppo retail è parte integrante del piano di rilancio di Borsalino e prosegue secondo i piani. L’obiettivo è crescere in maniera equilibrata e sostenibile”.
L’opening di Miami-Bal Harbour si inserisce nel piano di sviluppo retail dell’azienda, che negli ultimi 12 mesi ha inaugurato nuovi flagship store a Mykonos, Milano-Linate e Monte-Carlo. Il progetto pop-up stores questa estate coinvolgerà, oltre a Miami, alcune fra le più importanti destinazioni turistiche del Mediterraneo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Università: Unito tra 100 top mondo, Filosofia prima Italia
Buon risultato anche per il Politecnico, 33o per ingegneria
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 aprile 2022
15:56
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’Università di Torino è tra le top 100 al mondo (nella fascia 51-100) ed è il primo ateneo italiano per la Filosofia.
Si conferma tra le top 100 anche in Religious Studies (secondo posto in Italia) e nelle top 200 di Education, dove compare per la prima volta, e Agricolture & Forestry.
Sono i riconoscimenti da parte dell’agenzia Quacquarelli Symonds che ha pubblicato i Qs Subject Ranking per il 2022, le nuove classifiche specifiche per ogni disciplina delle migliori università del mondo. Sono state valutate 1543 università in 51 ambiti disciplinari.
Eccellente risultato nel Qs World Ranking by Subject 2022, autorevole classifica che prende in considerazione oltre 1.500 atenei e istituzioni scientifiche analizzando i singoli ambiti disciplinari, anche per il Politecnico di Torino.
L’ateneo registra infatti un importante miglioramento nell’area dell’Ingegneria passando dalla 39esima alla 33esima posizione al mondo, a testimonianza dell’ottima reputazione internazionale per la ricerca svolta dall’Ateneo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Eurovision: sole acqua e natura, prende forma maxi palco
Al PalaOlimpico vi lavorano 600 persone tra tecnici e operai
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 aprile 2022
16:51
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A poco più di un mese dall’Eurovision Song Contest, in programma a Torino dal 14 al 16 maggio, prende forma al PalaOlimpico il maxi palcoscenico su cui si esibiranno i cantanti.
“Abbiamo iniziato nell’agosto scorso e vedere oggi lo stato dei lavori, che proseguono secondo le tabelle di marcia, è emozionante”, afferma Claudio Fasulo, vicedirettore di Rai 1 e con Simona Martorelli executive producer di quella che è considerato il più grande evento televisivo non sportivo al mondo.

Il palco si sviluppa attorno al claim ‘The Sound of Beauty’, ispirato alla bellezza italica, ed è dominato da tre elementi: il sole, rappresentato sul fondale da una macchina cinetica, l’acqua, rappresentata con una piscina, e la natura, evocata da un giardino all’italiana. Alla sua costruzione stanno lavorando 600 persone, tra tecnici e operai, che diventeranno 2.500 con l’arrivo delle 40 delegazioni a partire dal 29 aprile. In via di completamento, all’esterno dell’impianto, delle due grandi tensostrutture che ospiteranno camerini, sala mare up e giornalisti.
“Per Torino e per l’Italia Eurovision rappresenta un messaggio di pace, di festa e di ripartenza, in un momento comunque tragico che stiamo vivendo come cittadini europei, ma il nostro compito è lavorare per il futuro e la pace”, commenta il sindaco di Torino, Stefano Lo Russo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ucraina: flash mob per la pace, coinvolti migliaia studenti
Per la Giornata Internazionale Sport per lo Sviluppo e la Pace
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORTONA (ALESSANDRIA)
06 aprile 2022
17:12
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Oltre 3mila studenti – nel cortile interno del Municipio di Tortona, nell’Alessandrino, e nelle sedi scolastiche cittadine, di Castelnuovo Scrivia, Pontecurone, Sale, Isola Sant’Antonio, Viguzzolo, Casalnoceto, Volpedo, San Sebastiano Curone e Garbagna – hanno animato il flash mob organizzato in collaborazione con il Derthona Basket.
L’appuntamento – in occasione della Giornata Internazionale dello Sport per lo Sviluppo e la Pace – si è trasformato in un momento di solidarietà collettiva verso chi sta soffrendo per la guerra in Est Europa.

“Il dramma dell’Ucraina, come quello delle altre guerre dimenticate, della violenza e della prevaricazione non è tollerabile – ha detto un’alunna della 2BU del ‘Comprensivo B’ di Tortona – Chiediamo alle istituzioni di fare il possibile per interrompere tutto questo”. Consapevoli, però, che il cambiamento debba partire da ognuno, facendo la propria parte, “essendo operatori di Pace, all’interno della propria famiglia, della propria classe, della propria città. Oggi abbiamo voluto far sentire la nostra voce e diffondere il nostro desiderio di fermare i conflitti, scegliendo di farlo attraverso lo sport. In particolare, attraverso il gioco di squadra e i valori che rappresenta: il rispetto dell’altro, il sacrificio, il dialogo e la cooperazione”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tv: ‘Via i sagrin’, Sestarete punta su musica popolare
Ogni venerdì alle 21 sul canale 16 del digitale terrestre
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 aprile 2022
17:15
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’intenzione degli autori è chiara e la si evince dal titolo del nuovo programma televisivo ‘Via i sagrin!’.
Sagrin in piemontese vuol dire dispiaceri, preoccupazioni, l’obiettivo è infatti quello di scacciarli via, per quanto possibile, grazie ai poteri terapeutici della musica.

Paola Caramella e Piero Mortara, ideatori e conduttori del nuovo format, che va in onda ogni venerdì alle ore 21 su Sestarete, canale 16 del digitale terrestre, (sabato alle 22, domenica alle 23, lunedì alle 10), invitano il pubblico nel loro salotto fatto di musica, aperto ad amici, parole, note e sorrisi. Una mezzora per parlare, cantare, suonare, per scoprire tante cose sugli strumenti e sulla loro storia.
Molti grandi ospiti, musicisti e non, hanno accettato l’invito a giocare nel salotto di Paola e Piero ogni settimana per affrontare un tema diverso legato alla musica come pretesto per fare musica, che è magia e cura insieme.
Il programma è realizzato da Beacom e Caramella Photo.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid corre in Piemonte, sono 3.368 i nuovi positivi
I decessi sono 5, ricoveri in lieve calo (-6)
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 aprile 2022
17:23
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Resta alto, in Piemonte, il numero dei nuovi positivi.
Secondo i dati della Regione Piemonte, nelle ultime 24 ore sono 3.368 le persone che hanno contratto il Covid-19, il 12.1% dei tamponi 27.799 tamponi eseguiti.
Cinque i decessi, calano i ricoveri: sono 26 (-1) quelli in terapia intensiva, 622 (-5) i pazienti dei reparti ordinari.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ucraina: in Piemonte 7.800 profughi, 1.135 bambini a scuola
Oltre 4.700 famiglie pronte a ospitare chi fugge dalla guerra
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 aprile 2022
18:34
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I profughi ucraini finora accolti in Piemonte sono 7.800, e 1.135 bambini sono stati già inseriti a scuola.
E’ quanto emerge dall’aggiornamento fatto oggi dal Coordinamento regionale per l’emergenza profughi, che segnala 6.763 rifugiati ospitati dalla rete di accoglienza spontanea familiare o da conoscenti o dalle realtà sociali del territorio, 546 nelle strutture individuate dalla Protezione Civile regionale, 491 nei Cas (Centri di Accoglienza Straordinaria) e attraverso il Sai (Sistema di Accoglienza e Integrazione) sotto il coordinamento delle Prefetture.

Il numero maggiore di rifugiati è in provincia di Novara con 2.635 persone, dove è insediata la percentuale più alta della comunità ucraina residente già da tempo in Piemonte. Segue il Torinese con 1.460 profughi, e poi nell’ordine Vco con 1.034, provincia di Alessandria con 787, Cuneese con 728, Biellese con 451, Vercellese con 405 e provincia di Asti con 300. Sul fronte sanitario sono stati registrati 3.390 tamponi Covid e sono 1.042 i rifugiati che hanno ricevuto il vaccino.
Attraverso i canali attivati dalla Regione, 4.761 famiglie piemontesi hanno dato la loro disponibilità a ospitare profughi in fuga dalla guerra in Ucraina.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Furto di api nell’Alessandrino, svuotate quaranta arnie
Proprietario, opera professionisti, chi sa si faccia avanti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
BIELLA
06 aprile 2022
20:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In una notte hanno portato via un milione di api dal suo campo posizionato a Sardigliano, nell’Alessandrino.
E adesso Sergio Quagliozzi, titolare dell’azienda Cristalli di miele ma anche maresciallo a Novi Ligure e presidente della sezione Anc, lancia un appello: “Se qualcuno ha notato qualcosa si faccia avanti”.
I ladri hanno svuotato quaranta arnie, un danno di circa 10 mila euro. E’ stato un lavoro meticoloso da professionisti. “Solo un apicoltore è in grado di fare una operazione del genere”, ha spiegato.
Le cassette sono state aperte, quindi sono stati rimossi i coprifavi e infine i telai, dove si trovano le api, sono stati trasferiti in altre arnie che i ladri si erano portati dietro.
Un lavoro che richiede una certa professionalità. I malviventi hanno lasciato sul posto le cassette anche perché di solito vengono dotate di Gps proprio per prevenire i furti, inoltre possono essere riconosciute, spesso recano segni distintivi .
La produzione dell’azienda non è a rischio visto che ha a disposizione altri siti di impollinazione.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Auto: Draghi firma Dpcm, 2 miliardi per incentivi fino 2024
650 milioni l’anno per tre anni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 aprile 2022
20:03
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ stato firmato dal premier Mario Draghi il Dpcm che, su proposta del ministro Giancarlo Giorgetti, finanzia gli incentivi per l’acquisto di auto e moto elettriche, ibride e a bassa emissione.
Il provvedimento, che entrerà in vigore soltanto il giorno successivo la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, prevede 650 milioni l’anno per tre anni, per un totale di quasi 2 miliardi fino al 2024.

“Gli incentivi sono una risposta concreta e molto attesa a un settore che attraversa una profonda sofferenza. La misura pluriennale permette alle aziende di fare programmazione industriale verso lo sviluppo. Gli incentivi non sono risolutivi ma sono uno strumento emergenziale per attraversare un periodo difficile” commenta il ministro dello Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti. “La pandemia, la carenza di materie prime e la guerra mettono a dura prova anche questo settore. È necessario aprire una riflessione sulla doverosa transizione ecologica che deve essere sostenibile, possibile e non lasciare dietro di sé morti e feriti”.
Le risorse rientrano tra le risorse stanziate dal Governo nel Fondo automotive per il quale è stata prevista una dotazione finanziaria complessiva di 8,7 miliardi di euro fino al 2030.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Piemonte, biomasse per ridurre dipendenza gas
Obiettivo -15% in 5 anni. Assessore, ma governo ci deve seguire
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 aprile 2022
20:11
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Piemonte punta sulle biomasse per avvicinarsi all’autonomia energetica, obiettivo mai così attuale come in questo momento storico.
E chiede al governo di rivedere il Pnrr per ottenere le risorse necessarie a realizzare il progetto.
“Studi dimostrano che in cinque anni potremmo affrancarci dall’utilizzo del gas di una quota pari almeno al 15%. Un percorso non semplice, per via dei costi, ma più che realistico”, afferma l’assessore all’Ambiente della Regione Piemonte, Matteo Marnati, annunciando l’intenzione condivisa con il presidente Alberto Cirio di scrivere al ministro Cingolani e al premier Draghi.
“L’utilizzo della biomassa legnosa ai fini energetici è lo strumento chiave per diminuire la dipendenza energetica dalle fonti fossili tradizionali e per la mitigazione dell’emissione di CO2”, osserva Marnati, che ha incontrato alcuni operatori di società energetiche per verificare la possibilità di promuovere in Piemonte la filiera corta delle biomasse. “Ci sono stati prospettati alcuni scenari, frutto di studi, in base ai quali – prosegue – un milione circa di persone, ovvero un quarto dei piemontesi, potrebbero sostituire le caldaie a metano e gasolio con quelle alimentate a biomassa attraverso centrali a teleriscaldamento di ultima generazione”.
“Parliamo di impianti poco impattanti che, grazie ai nuovi filtri permettono l’abbattimento di CO2, polveri sottili e ossidi di azoto almeno alle emissioni del metano, quindi pari a zero – spiega ancora Marnati – Potremmo partire in tempi brevi e avere le prime centrali in 18 mesi o, al massimo, due anni”.
Punta alla autonomia energetica anche il potenziamento del fotovoltaico. “Il Piano energetico piemontese da poco approvato, in sostituzione dell’ultimo che era addirittura del 2004, prevede di triplicare gli impianti entro il 2030 – conclude Marnati – Questo significa ridurre del 4% l’anno la dipendenza dal gas. Sono soluzioni realistiche, ma il governo deve venirci dietro col Pnrr. Per questo col presidente Cirio scriverò a Cingolani e a Draghi per chiedere loro di prendere in considerazione questo progetto”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Smantellato traffico internazionale di droga, undici arresti
Sequestrati 4,5 milioni di euro in cocaina e marijuana
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 aprile 2022
14:46
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I carabinieri del Comando Provinciale di Torino stanno eseguendo, su richiesta del gip del Tribunale del capoluogo piemontese, 11 ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti di cittadini italiani, albanesi e polacchi accusati di narcotraffico internazionale e detenzione di spaccio di sostanze stupefacenti.
L’inchiesta della Direzione Distrettuale Antimafia, che ha visto la collaborazione della polizia degli altri Paesi, ha portato al sequestrato sul nostro territorio di oltre 80 chili di cocaina e più di 7 chili di marijuana per un valore di 4,5 milioni e all’arresto di otto corrieri che viaggiavano a bordo di auto appositamente modificate in Slovenia per trasportate la stupefacente.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Stellantis: Fiom, Gran Tour Mirafiori tra passato e futuro
Il secondo sabato di ogni mese un percorso di quasi 3 km
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 aprile 2022
10:29
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un percorso di quasi tre chilometri, della durata di oltre un’ora e mezza, lungo il perimetro esterno della fabbrica simbolo della Fiat, oggi Stellantis.
E’ il Gran Tour di Mirafiori che la Fiom di Torino organizzerà il secondo sabato di ogni mese, da aprile a luglio.

“Saranno i lavoratori e i nostri delegati – spiega Edi Lazzi, segretario generale della Fiom torinese – a raccontare che cosa Mirafiori ha rappresentato in passato, la sua estensione, quanta gente ci lavorava, quali sono stati i modelli più famosi prodotti qui, e poi la trasformazione e il declino. Basti pensare che nel 1969 lavoravano qui 60.000 persone e si produceva un milione di vetture, mentre nel 2019 se ne sono fatte 21.000, il 98% in meno. Parleremo anche del futuro perché questa fabbrica resta centrale non solo per i metalmeccanici, ma anche per l’economia cittadina. Invitiamo i cittadini a partecipare”.
Il tour partirà dagli Enti Centrali, dove entrano gli impiegati, proseguirà in corso Settembrini dove ci sono le Presse e le Meccaniche, ma anche Tne nata dall’accordo tra la Fiat e gli enti locali per il recupero delle aree dismesse, che portò a Mirafiori la produzione della Grande Punto e della Mito, per finire alle Carrozzerie. Lungo il percorso saranno esposti cartelloni.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Pompei a Torino, si incrocia la storia delle due città
A Palazzo Madama 120 reperti esposti dall’8 aprile al 29 agosto
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 aprile 2022
12:43
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’atmosfera di Pompei, una delle città storiche più note al mondo, si intreccia con quella di Torino, particolarmente legata alla cultura architettonica romana, in una grande mostra.
Frutto del lavoro tra le equipe dei ricercatori del museo torinese e del Parco Archeologico di Pompei, apre l’8 aprile a Palazzo Madama ‘Invito a Pompei’, “che riapre l’era delle grandi esposizioni – sottolinea il sindaco Stefano Lo Russo – e segna la linea del nostro agire futuro, che vede nella cultura uno dei nostri assi principali”.
Fino al 29 agosto la maestosa Sala del Senato, dove si è fatta l’Italia, ospita 120 opere, tra arredi, statue, gioielli, bronzi, vetri, decorazioni, delle case più lussuose della Pompei del I secolo d. C. Apre la mostra la Domus romana, affiancata dal plastico di fine ‘800 della Casa del Poeta Tragico, una di quelle che più hanno stimolato l’immaginario di viaggiatori e artisti del Grand Tour, protagonista del romanzo ‘Gli ultimi giorni di Pompei’ di Eward Bulwer-Lytton a cui si ispira l’opera di Federico Maldarelli ‘Ione e Nadia’, custodita alla Gam di Torino, che chiude la mostra. “Una mostra identitaria della cultura storica del nostro Paese realizzata grazie al ministro Franceschini e al direttore del Parco Archeologico di Pompei Gabriel Zuchtriegel”, sottolineano il presidente di Fondazione Torino Musei, Maurizio Cibrario, e il direttore di Palazzo Madama, Giovanni C.F. Villa.
“Per noi una grande occasione di scambio culturale e anche un invito a venire a visitare Pompei”, conclude Zuchtriegel.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Addio al professor Benito Rimini, a 94 anni la terza laurea
Era stato professore a Biella e commercialista
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
BIELLA
07 aprile 2022
13:06
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ morto, a 96 anni, il professor Benito Rimini, che solo due anni fa, con tanto di mascherina in piena epoca Covid, aveva discusso la sua terza laurea in Filiosofia all’Università del Piemonte orientale a Vercelli.
Era molto conosciuto nel Biellese.
E’ stato insegnante di Economia aziendale negli istituti superiori e commercialista. Aveva conseguito la sua prima laurea in Economia a 27 anni a Perugia, nella sua città di origine, successivamente nel 1990 quella in Sociologia a Urbino con il punteggio di 110 e lode e infine la laurea triennale in Filosofia discussa a Vercelli davanti anche alle telecamere della Rai. L’aveva voluta dedicare alla moglie morta anni prima.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Auto: al Mauto viaggio nella preistoria dell’automobile
Con Museo Galileo di Firenze e Museo del Sidecar di Cingoli
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 aprile 2022
14:19
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dalla ruota dei Sumeri del 2500 a.C.
alla prima automobile della storia, la Benz Patent Motorwagen del 1886: sono la prima e l’ultima tappa del viaggio fra i tredici modelli in mostra, veicoli funzionanti e installazioni multimediali, che rivivranno in “Motus.
Preistoria dell’Automobile” al Mauto – Museo Nazionale dell’Automobile di Torino, dall’8 aprile al 25 settembre.
La mostra nasce da un’idea del Museo Galileo di Firenze e del Museo del Sidecar di Cingoli (Macerata) ed è curata da Giovanni Di Pasquale, storico della scienza e della tecnologia antiche e vicedirettore scientifico del Museo Galileo, e da Costantino Frontalini, direttore del Museo del Sidecar. È coprodotta dal Museo Galileo e Civita Mostre e Musei in collaborazione con il Mauto. Le ricostruzioni sono realizzate dal Museo del Sidecar, mentre si deve al Laboratorio Multimediale del Museo Galileo la produzione delle animazioni 3D e allo studio creativo camerAnebbia di Milano quella degli exhibit interattivi.
I tredici oggetti esposti, di cui undici realizzati dal Museo del Sidecar e due esemplari originali provenienti uno dalle collezioni del museo marchigiano e l’altro da una collezione privata, sono tutti funzionanti, realizzati con cura nei minimi dettagli, con il metodo utilizzato dell’archeologia sperimentale, che si avvale delle tecniche e dei materiali disponibili nel periodo storico in cui i veicoli furono progettati. La mostra propone i principali progetti che hanno rappresentato una novità nella ricerca del movimento autonomo da parte dell’uomo. I prototipi esposti sono tutti accomunati dal fatto di non aver bisogno di forze esterne per muoversi, come, ad esempio, il traino di animali.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Stellantis: dopo Israele e Brasile la Nuova 500 in Giappone
Francois, nel mercato nipponico modello molto apprezzato
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 aprile 2022
14:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Nuova 500 arriva ufficialmente in Giappone.
“Dopo i debutti in Israele e Brasile, ora tocca al Paese del Sol Levante accogliere la Nuova 500 nel suo cammino globale al di fuori dell’Europa.
In Europa Nuova 500 è la city car elettrica più venduta, in Italia è l’elettrica più venduta in assoluto, mentre in Germania è l’elettrica più venduta dopo la Tesla. E ora sono entusiasta di scoprire come sarà accolta in Giappone”, ha detto Olivier Francois, ceo del brand Fiat e cto globale di Stellantis intervenuto con un videomessaggio da Casa 500, il museo che racconta passato e futuro del gioiello più prezioso del marchio. “Il mercato nipponico conta già oltre sessantamila, tra proprietari e appassionati, dell’iconica 500 – ha aggiunto Francois – anche nella versione Abarth. Una community in continua crescita che di certo apprezzerà l’evoluzione 100% elettrica e saprà valorizzarla anche nella casa dei colossi dell’ibrido”.
Progettata e costruita a Torino, la Nuova 500 unisce una propulsione 100% elettrica allo stile italiano. Nata nel 1957 la 500 ha vinto finora 29 premi europei finora assegnati dal grande pubblico e dagli esperti dei media automobilistici, di design e del lifestyle..
In Giappone, la Nuova 500 è proposta con un motore elettrico da 87 kW (118 cv) e una batteria Lithium-Ion con capacità di 42kWh. La gamma si compone di due allestimenti: Entry, nella versione berlina, e Icon sia per la cabrio sia per la berlina con interni premium. Cinque le livree disponibili: Celestial Blue, Ocean Green, Mineral Grey, Rose Gold e Ice White. La Nuova 500 è l’unica cabrio elettrica del mercato nipponico.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino, cinque palazzi delle istituzioni aprono al pubblico
Visite speciali il 25 aprile, 2 giugno e 4 novembre
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 aprile 2022
14:47
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cinque Palazzi aulici delle istituzioni torinesi aprono le porte ai visitatori il 25 aprile, 2 giugno e 4 novembre “per condividerne bellezza e valore civico con i cittadini”, ha spiegato la presidente del Consiglio comunale Maria Grazia Grippo presentando l’iniziativa promossa con Prefettura, Città metropolitana, Musei Reali, Turismo Torino e Provincia, Archivio di Stato.

“Il Palazzo Civico periodicamente apre le sua aule auliche – ha detto Grippo – ma con questa iniziativa entra a pieno titolo nei circuiti turistici di Torino.
L’obiettivo non è solo dare la possibilità di visitare un palazzo seicentesco di grande pregio, ma anche bensì anche un’opportunità di incontro con l’istituzione più prossima alla cittadinanza”.
“Questi edifici sono tutti casa nostra, un bene collettivo, una ricchezza ed è importante aprirli a cittadini e turisti”, hanno aggiunto Jacopo Suppo, vicesindaco della Città Metropolitana, ed Enrica Pagella, direttrice dei Musei reali.
Il percorso offerto parte dal Palazzo Civico per continuare con i Musei Reali con le sale di rappresentanza di Palazzo Reale, centro di comando della dinastia sabauda e prima reggia dell’Italia unita e la Prefettura, già Palazzo delle Segreterie edificato da Amedeo di Castellamonte e terminato da Filippo Juvarra e Benedetto Alfieri.
La Prefettura è poi collegata, tramite una Galleria, all’aula del Consiglio della Città Metropolitana, già Provincia di Torino, l’ampia sala di periodo umbertino anch’essa affacciata su piazza Castello. Termina il percorso l’Archivio di Stato, che custodisce, tra l’altro l’atto di nascita dello Stato d’Italia.
“Questi palazzi non sono più luoghi di governo ma ancora simboli del potere del passato – ha aggiunto Pagella – e percorrerli è come passeggiare nella nostra storia”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Stellantis: Nuova 500 vince City Car 2022 ai GQ Car Awards
Rivista di lifestyle maschile ha premiato design e prestazioni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 aprile 2022
14:51
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La rivista di lifestyle maschile Gq ha premiato il design e le prestazioni della Nuova 500, nominandola City Car 2022 per le sue prestazioni e il suo design.

E’ il 25/o riconoscimento internazionale, di cui ben 14 conquistati solo nel Regno Unito, tra i quali il titolo di Car of the Year and Best Small Electric Car 2020 assegnato da Driving Electric, quello di Best City Car 2021 di Auto Express e il recente Best Small Electric Car for the City and Best Convertible for Value 2022 attribuitole dalla rivista “What Car?”.
A questi prestigiosi riconoscimenti vanno aggiunti anche il premio Miglior Design 2020 della rivista tedesca Auto Motor und Sport, quello di Miglior Design Concept del famoso concorso internazionale Red Dot Design Award” e il premio italiano Auto Europa 2022.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Eurovision: subito esauriti biglietti semifinali e finale
Vendita iniziata online questa mattina e subito conclusa
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 aprile 2022
15:02
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono andati subito esauriti i biglietti per le semifinali e la finale dell’Eurovision Song Contest, la cui vendita online è iniziata questa mattina.

“Complimenti a tutti quelli che li hanno presi.
Ci vediamo a Torino!”, scrivono su Twitter gli organizzatori della manifestazione canora in programma a Torino dal 14 al 16 maggio, ricordando che “sono ancora disponibili i biglietti per Spettacoli per Famiglie e Spettacoli con Giuria”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vino: da Zurigo a Torino, il Nizza celebra il ventennale
Il 24 aprile si apre il calendario di manifestazioni della docg
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
NIZZA MONFERRATO (ASTI)
07 aprile 2022
15:06
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un vino “con il disciplinare più severo del Piemonte”, con un crescente successo grazie a “un movimento partito dal basso” , forte di un’associazione di produttori “con grandi progetti”.
E’ il ritratto del Nizza docg fatto da Stefano Chiarlo, presidente dell’Associazione produttori di cui il 24 aprile, a Zurigo, si inaugura il calendario di eventi per festeggiare il ventennale.

Alla tappa elvetica, #ForumNizza doc, una delle quattro manifestazioni principali, è prevista la partecipazione di 26 aziende vitivinicole; l’11 maggio sarà il giorno del #ForumNizza, alla Tenuta La Romana, a Nizza Monferrato, un incontro dedicato al settore ho.re.ca., in particolare sommelier ed enotecari provenienti da Milano e Torino. Nella serata del 30 giugno si festeggia #Natailprimoluglio, nei giardini di Palazzo Crova, nel cuore di Nizza, per celebrare il 6/o anniversario dell’uscita in commercio delle prime bottiglie con la denominazione. La chiusura il 21 novembre, alla Nuvola Lavazza di Torino.
Altre manifestazioni si aggiungono al programma ideato dall’Associazione Produttori del Nizza in collaborazione con il Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato: tra questi il ‘Giro del Nizza’, tour nelle cantine dei produttori, il 24 aprile, e ‘Nizza è’, nel terzo weekend di ottobre.
I soci produttori sono attualmente 75, in 18 Comuni, i dati di vendita del 2021, pari a 704 mila bottiglie di Nizza docg, segnano +13% rispetto all’anno precedente. L’obiettivo a breve termine – ha spiegato Stefano Chiarlo – è di arrivare al milione di bottiglie, “ma in un futuro più lontano si può arrivare a 4-5 milioni”.
Metà dell’attuale produzione è destinata all’export, caratterizzato dalla crescita dei mercati di Usa, Scandinavia e Svizzera.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Botte ad anziana per rapina, presa la banda da 200mila euro
Novara, quattro arresti della polizia per il colpo di novembre
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 aprile 2022
15:08
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Quattro uomini, due dei quali minorenni, sono stati arrestati dalla polizia per la rapina da 200 mila euro avvenuta in una abitazione di Novara, lo scorso novembre, ai danni di un’anziana picchiata, legata e imbavagliata.
Dai rilievi effettuati dalla polizia scientifica nell’appartamento, è stata trovata l’impronta di un minorenne, con numerosi precedenti, legato al figlio di un artigiano che aveva effettuato alcuni lavori nella casa.

Gli agenti della terza sezione della Squadra Mobile di Novara sono così riusciti a risalire ai quattro arrestati. I due minorenni, in particolare, sono ritenuti gli autori materiali della rapina: il figlio dell’artigiano, ben conoscendo il tenore di vita e le abitudini della vittima, nonché le modalità di accesso all’abitazione, ha svolto il ruolo di ‘basista’, mentre l’altro ha avuto il ruolo di ‘palo’, rimanendo all’esterno dell’abitazione per aggiornare o allertare i propri sodali su eventuali pericoli.
Nel corso delle indagini, condotte anche attraverso l’esame delle immagini delle telecamere di sicurezza, è stato deferito in stato di libertà un 19enne novarese, individuato come uno dei ricettatori dei preziosi sottratti durante la rapina.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ucraina: Settimo, accolti 80 profughi malati psichiatrici
Verranno smistati in centri attrezzati per le cure specifiche
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
SETTIMO TORINESE
07 aprile 2022
15:25
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono arrivati oggi al centro Fenoglio di Settimo Torinese quaranta profughi ucraini, quasi tutti pazienti psichiatrici tra i 20 e gli 80 anni, pazienti di una clinica che si trova nella regione del Donbass.

Accolti dalla Croce Rossa Italiana, verranno smistati in centri specifici.
“Sono 82 le persone salvate oggi, 84 la scorsa settimana – sottolinea Ignazio Schintu, direttore operazioni emergenza e soccorsi della CRI – Abbiamo un contatto diretto con la Croce Rossa Ucraina che ci aggiorna costantemente sulla situazione. Questo ci permette di avere la certezza che riusciamo a intervenire in base al bisogno”.
Altri profughi sono arrivati in contemporanea in Puglia e a Trento. “Le strutture di destinazione sono già state individuate sul territorio. In Ucraina è avvenuto un primo triage, qui nuovi tamponi, zero positivi – evidenzia Francesca Basile, responsabile unità operativa delle migrazioni della Croce Rossa – Sono persone completamente sole. I medici che li seguivano sono oggi in ospedali ucraini nelle zone del conflitto”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Eurovision: subito esauriti i biglietti per semifinali e finale
La vendita online era iniziata in mattinata. Gli organizzatori: “Complimenti a tutti quelli che li hanno presi”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 aprile 2022
17:04
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono andati subito esauriti i biglietti per le semifinali e la finale dell’Eurovision Song Contest, la cui vendita online è iniziata questa mattina.
“Complimenti a tutti quelli che li hanno presi.
Ci vediamo a Torino!”, hanno scritto su Twitter gli organizzatori della manifestazione canora in programma a Torino dal 14 al 16 maggio, ricordando che “sono ancora disponibili i biglietti per Spettacoli per Famiglie e Spettacoli con Giuria”.

Cinema per l’Ucraina, sei giovedì di film e solidarietà
Dal 14 aprile a 19 maggio, sostegno European Cultural Foundation
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 aprile 2022
15:44
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’Associazione Museo Nazionale del Cinema (Amnc), grazie al sostegno dell’European Cultural Foundation, propone alla città il progetto “Cinema per l’Ucraina”: una rassegna cinematografica che si articola in sei appuntamenti ogni giovedì sera, dal 14 aprile al 19 maggio a Torino, per riflettere sul terribile conflitto in corso in Ucraina attraverso lo sguardo di registi, sia ucraini che italiani, che negli ultimi anni hanno raccontato, con attenzione e partecipazione, storie, vite e persone di quella terra che ora tutti iniziamo a conoscere.

“Grazie al prestigioso sostegno dell’European Cultural Foundation, nell’ambito del programma Culture of Solidarity Fund: Ukraine edition, e della Fondazione Crt” spiega Vittorio Sclaverani, presidente dell’Amnc.

Le proiezioni della rassegna sono a ingresso libero, con la possibilità di fare delle offerte Up to You a sostegno di alcuni progetti specifici promossi da alcune organizzazioni del territorio attive per gestire questa emergenza umanitaria. Le realtà territoriali alle quali verranno devoluti tutti i ricavi della rassegna sono: Associazione Ambiente in Circolo editrice di eHabitat.it, Fondazione Paideia, Ugi – Unione Genitori Italiani, Come Back Alive, Il Pulmino Verde, Missioni Don Bosco.
L’appuntamento di apertura è in programma giovedì 14 aprile, alle 20.45 presso la Sala Poli del Centro Studi Sereno Regis (Via Garibaldi 13, Torino), e prevede la proiezione del film, in anteprima regionale, Postcards from Ukriane diretto da Sieva Diamantakos che sarà presente insieme al produttore Alberto Dandolo per incontrare il pubblico.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Caro prezzi: Cia, si rischia agricoltura ‘fantasma’
Domenica 10 aprile allarme spiegato al mercato contadino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 aprile 2022
15:47
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Molte aziende agricole rischiano la chiusura “a causa dell’insostenibile aumento del costo dell’energia e delle materie prime per l’alimentazione degli animali”.
E’ l’allarmante quadro che la Cia Agricoltori del Piemonte spiegherà, domenica 10 aprile, in un incontro-conferenza a Torino (dalle 10 in piazza Palazzo di città) aperto a istituzioni e giornalisti, ma anche ai cittadini, in occasione del mercato contadino organizzato dall’organizzazione agricola.

“In questa situazione – osserva il presidente di Cia Agricoltori delle Alpi, Stefano Rossotto -, i prodotti alimentari sicuri, gli animali e la forza lavoro rischiano di sparire. Non vogliamo un’agricoltura fantasma, oppure ridotta ai minimi termini. Difendiamo il lavoro e la qualità del cibo sulle nostre tavole, informando il consumatore su quanto sta accadendo all’agricoltura e al mercato alimentare”.
Oltre a Rossotto, sono attesi in piazza anche il presidente regionale di Cia Agricoltori del Piemonte, Gabriele Carenini, e il direttore provinciale di Cia Agricoltori delle Alpi, Luigi Andreis.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Turismo: Sacri Monti sbarcano su tablet e smartphone
Poggio, tassello che mancava per più appeal turismo religioso
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 aprile 2022
15:53
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Piemonte intende aumentare l’attrattività dei propri Sacri Monti con la nuova app ‘App-assionarsi ai Sacri Monti’, guida interattiva per la visita di questi siti culturali patrimonio dell’Unesco scaricabile da Android e Apple.
La novità sarà presentata dall’assessore al Turismo della Regione, Vittoria Poggio, domenica 10 aprile alla Fiera del Turismo di Milano.

L’app, realizzata dall’Ente di gestione dei Sacri Monti che include anche alcuni siti lombardi, contiene itinerari e mappe che, grazie alla realtà aumentata, consentono di entrare all’interno delle Cappelle per osservarne i capolavori scultorei e pittorici. L’applicazione, in cinque lingue, offre nono solo percorsi tradizionali che seguono l’itinerario scandito dalle cappelle, ma anche percorsi tematici e ludici.
“Con questa tecnologia – sottolinea Poggio – sembra di entrare davvero all’interno di questi luoghi straordinari. Siamo riusciti a sfruttare nel modo migliore i fondi statali, e aiuteremo i turisti a orientarsi in uno dei più preziosi siti a vocazione spirituale del nord Italia, un tassello che mancava per accrescere l’attrattività del turismo religioso”.
“Da oggi visitare e conoscere i Sacri Monti di Piemonte e Lombardia – aggiunge l’assessore alla Cultura della Lombardia, Stefano Galli – sarà un’avventura molto coinvolgente. Le nuove tecnologie che offrono straordinarie opportunità”.
“Ogni percorso – spiega la direttrice dell’Ente di gestione, Francesca Giordano – rivela le storie di artisti e personaggi illustri che hanno dato vita a un patrimonio monumentale e culturale unico in area prealpina”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ripartono eventi live Ticketmaster, ‘è un nuovo inizio’
Spettacoli in tutta Italia dopo più di due anni di pandemia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 aprile 2022
15:54
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ripartono al live i grandi eventi targati Ticketmaster, leader mondiale nella vendita di biglietti per eventi live e gestisce oltre 500 milioni di transazioni all’anno in oltre 30 Paesi.
Col ritorno della capienza delle strutture al 100% e, dal primo maggio, lo stop a Green pass e mascherine, l’intrattenimento dal vivo torna alla normalità dopo più di due anni di pandemia, che hanno profondamente colpito l’industria dello spettacolo.
“Accogliamo con entusiasmo questo nuovo inizio, mettendo a disposizione dei fan i biglietti ufficiali per partecipare ai migliori concerti, spettacoli teatrali, mostre ed eventi sportivi sul territorio italiano”, commenta Daniele Bei, managing director di Ticketmaster Italia.
In attesa di un’estate di concerti ed emozioni, sono tanti gli eventi targati Ticketmaster già in calendario. Si comincia col torinese Arturo Brachetti, a Padova e a Brescia il 9 e il 10 aprile. A Padova è prevista il 14 aprile Gianna Nannini, il 3 maggio OneRepubblic, il 7 maggio 5 Second of Summer e l’8 maggio i Dream Theater. Mahmood, vincitore dell’ultimo Festival di Sanremo in coppia con Blanco, sarà a Padova il 25 maggio, a Roma il 28 maggio e il 30 maggio a Milano. Tanti appuntamenti per soddisfare il pubblico di tutti i generi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Chivasso, due autobus elettrici sulle linee cittadine
Acquistati dal Comuni con i fondi per migliorare qualità aria
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 aprile 2022
16:00
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Due autobus urbani ad alimentazione elettrica entreranno in servizio nei prossimi giorni nelle linee urbana e mercatale di Chivasso (Torino).
I mezzi di trasporto sono stati acquistati grazie ai fondi ottenuti dal Comune relativi al programma di finanziamenti per il miglioramento della qualità dell’aria.
Il progetto, per oltre 500 mila euro, prevede anche il completamento delle stazioni di ricarica, la geocodifica delle fermate e il tracciamento dei percorsi. “In Italia – ha spiegato il sindaco Claudio Castello – solo il 5,4% degli autobus in circolazione è a zero emissioni. Oggi da Chivasso lanciamo un messaggio chiaro ed inequivocabile di mobilità pubblica sostenibile, transizione ecologica, implementazione di un servizio innovativo perché sono numerosi i vantaggi della decarbonizzazione delle vecchie flotte”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Allegri, da noi i giovani dopo tre gare ritenuti subito campioni
‘I social? Ulteriore fonte di condizionamento per i giocatori’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
07 aprile 2022
16:15
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“In Italia da qualche anno a questa parte c’è la tendenza a considerare campioni dei ragazzi dopo 2-3 partite, ma così si bruciano le tappe: a 20 anni un calciatore non può avere la maturità di un 28enne”.
Così l’allenatore della Juventus, Massimiliano Allegri, intervenuto da remoto al Festival dei Giovani in corso a Gaeta, organizzato da Noisiamofuturo in partnership con la Luiss.

“Le vittorie sono tutte belle, non saprei scegliere: mi ricordo il primo campionato di C a Sassuolo o il primo scudetto in Serie A – ha detto il tecnico livornese rispondendo ad alcune domande -. Le sconfitte invece sono tutte brutte, alcune di più perché ti rimane il dubbio che avresti potuto fare qualcosa meglio”. Parlando dell’importanza di ricaricare le energie mentali, Allegri ricorda come “al terzo anno di Milan o al secondo di Juventus partimmo molto male, e anche se lavoravamo tanto non ci rendevamo conto che stavamo perdendo lucidità: quando abbiamo semplificato tutto siamo andati molto meglio”.
Una battuta anche sui social, che ha definito “un’ulteriore fonte di condizionamento per i giocatori, a volte è utile tirarsi fuori da queste situazioni” e sulla sua Livorno, “dove vado quando ho bisogno di tornare nel mondo reale”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Esercito: Taurinense compie 70 anni, al via celebrazioni
Brigata impegnata in Italia e all’estero con 5mila soldati
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 aprile 2022
16:16
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Con la cerimonia di oggi alla caserma Montegrappa di Torino, sono iniziate le celebrazioni del settantesimo anniversario della Brigata Alpina Taurinense, che nell’aprile 1952 raccoglieva l’eredità delle tradizionali unità alpine piemontesi.
Di fronte allo schieramento di tutti i reparti della Brigata con le proprie Bandiere di Guerra, erano presenti il governatore Alberto Cirio, il Comandante delle Truppe Alpine, generale Ignazio Gamba, il Comandante della Taurinense, generale Nicola Piasente e il presidente dell’Associazione Nazionale Alpini Sebastiano Favero.

I sette decenni di storia della Taurinense si snodano attraverso la ricostruzione post-bellica e la Guerra fredda, per poi innestarsi sul terzo millennio e sulle nuove sfide globali alla sicurezza e alla stabilità. Ne fanno parte 5 mila uomini e donne, che prestano servizio in otto reparti. Sempre in prima linea, al servizio della comunità e della sicurezza internazionale, numerosi sono i teatri operativi in cui sono stati schierati dagli anni ’90 in avanti. Puntuale anche l’impegno sul fronte delle calamità naturali, attualmente la Brigata è impegnata in Lettonia con la Nato e in Norvegia, mentre in Italia contribuisce all’operazione Strade Sicure al fianco delle forze dell’ordine in numerose località.
Le iniziative per celebrare i 70 anni della Taurinense proseguono numerose.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nuovanatura cessa attività a Casaleggio, 22 licenziamenti
Ha già lasciato a casa gli interinali. Domani assemblee
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 aprile 2022
16:47
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nuovanatura, azienda che prepara insalate pronte per il consumo e snack di verdure spalmabili, chiuderà l’attività produttiva di Casaleggio (Novara) e ha aperto la procedura di licenziamento per i 22 lavoratori della produzione.
E’ stato già interrotto il rapporto lavorativo con una decina di interinali.

“Per i lavoratori è stata una doccia fredda, inaspettata.
L’incontro all’Unione Industriali di Novara è andato malissimo.
L’azienda non ha alcun piano di riconversione delle produzioni, non ha mai coinvolto sindacati e Rsu e non vuole discutere su niente. Sul tavolo ci sono solo i licenziamenti”, spiega Enrico Pagnoni segretario della Flai Cgil Novara e Vco.
Domani mattina ci saranno le assemblee con i lavoratori.
“Abbiamo anche inviato una lettera al sindaco e all’amministrazione comunale di Casaleggio per chiedere di essere ricevuti dopo l’assemblea per illustrare la situazione”, aggiunge Pagnoni.
Nuovanatura Srl, che fa capo alla multinazionale spagnola Gac Inodev, occupa 30 persone più altre 15-20 nella logistica.
L’azienda vuole trasferire l’attività produttiva di Casaleggio nello stabilimento acquisito a Piacenza.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Mad for Science, inaugurato biolaboratorio Liceo Valsalice
Istituto si è aggiudicato il concorso della Fondazione Diasorin
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 aprile 2022
16:54
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A sei mesi da quando si è aggiudicato la quinta edizione del concorso Mad for Science, promosso dalla Fondazione DiaSorin, il Liceo Scientifico Valsalice di Torino ha inaugurato il nuovo biolaboratorio realizzato grazie ai 75.000 euro del primo premio.
La cerimonia oggi alla presenza del preside e dirigente scolastico Mauro Pace, del direttore dell’Opera, don Piermario Majnetti, della professoressa Giuliana Losana, responsabile del progetto, degli studenti del team che si è aggiudicato il riconoscimento e di Francesca Pasinelli, presidente della Fondazione DiaSorin.

“E’ una tappa importante nella crescita di Mad for Science, che concretizza il progetto col quale il liceo Valsalice ha vinto la quinta edizione del Concorso. Gli strumenti ora disponibili permetteranno di ampliare lo studio delle materie scientifiche, mettendo in pratica ciò che gli studenti apprendono nelle lezioni frontali”, spiega Pasinelli.
Grazie al premio vinto, gli studenti sperimenteranno sul campo le tecniche di Biologia Cellulare e Molecolare, di Microbiologia e Chimica Analitica. “Questa è la scuola che sperimenta e che non solo va in laboratorio, ma diventa laboratorio. La professoressa Losana ha saputo coinvolgere e guidare i nostri ragazzi in questa meravigliosa avventura, rendendoli protagonisti e stimolando la loro competenza nell’indagine scientifica e nel valore della scoperta in una logica di lavoro in team”, ricorda Pace.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Bersaglieri donano monumento a Cuneo per il Raduno nazionale
L’inaugurazione ufficiale sabato 23 aprile
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
07 aprile 2022
19:52
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’Associazione nazionale Bersaglieri ha donato un monumento alla città di Cuneo in vista del Raduno nazionale, in programma dal 16 al 22 maggio.
Realizzato in pietra di Luserna è stato installato nella zona di piazza Foro Boario; l’inaugurazione ufficiale si terrà sarà sabato 23 aprile alle 10,30, quando verrà anche svelato il programma ufficiale del 69esimo Raduno nazionale dei bersaglieri per il quale sono attesi complessivamente a Cuneo circa 100 mila visitatori.

Il ‘Monumento al Bersagliere’ è stato progettato dall’architetto torinese Paolo Montagnino su bozzetto di Piero Riva ed è stato realizzato poi dalla Italpietre di Barge (Cuneo).
Alla cerimonia d’inaugurazione sono attesi il sottosegretario alla Difesa Giorgio Mulè, il presidente dell’Associazione nazionale Bersaglieri), Ottavio Renzi, oltre a Luciano Portolano (bersagliere e segretario generale della Difesa), Nicola Piasente (comandante della Brigata alpina taurinense), i presidenti di Regione Piemonte e Provincia di Cuneo (Alberto Cirio e Federico Borgna) e Guido Galavotti, presidente del comitato organizzatore del raduno nazionale.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Fondazione Pavese, mostra fotografica Suite pour l’Invisible
Personale allestita dal fotografo torinese Edoardo Hahn
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 aprile 2022
17:02
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Fondazione Cesare Pavese di Santo Stefano Belbo (Cuneo) ospita fino al 15 maggio “Suite pour l’invisible”, esposizione fotografica costruita appositamente per gli spazi della chiesa oggi sconsacrata dedicata ai Santi Cristoforo e Giacomo risalente alla fine del XIII secolo dove lo scrittore Pavese ricevette il battesimo.

La personale allestita da Edoardo Hahn, fotografo torinese classe 1962, con all’attivo un lungo percorso fatto di mostre e pubblicazioni di libri d’artista, è un viaggio nell’inesplorato della realtà visibile.
Le sue foto, realizzate quasi esclusivamente in bianco e nero e con maestria tecnica, costruiscono un’unione poetica tra artifici umani e natura, un equilibrio imperfetto che richiama ad un rispetto necessario per ogni forma. Hahn tiene a ricordarci che le immagini sono finzioni che giocano nel terreno incerto tra immaginazione e memoria. Infatti sostiene che “Suite pour l’invisibile” è un luogo diviso in sequenze temporali, impressioni, sensazioni ed esplosioni di calore ottico, come potremmo immaginare in zone dove il pericolo rimane invisibile e tuttavia è presente”.
In mostra saranno presenti una trentina di opere di diverso formato, eseguite negli ultimi anni e per lo più inedite.
Costruiscono un mosaico di immagini che si inseguono, si chiamano, fanno da eco le une alle altre. Una Suite pensata più gli occhi che per l’orecchio, dove il gioco è l’invito a percepirne il ritmo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
World Press Photo Contest, Amber Bracken vince edizione 2022
Con foto che ricorda i bimbi morti alla Kamloops Indian School
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 aprile 2022
17:05
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La fotografa canadese Amber Bracken ha vinto il World Press Photo of the year, con una foto scattata per il New York Times che immortala alcuni abiti rossi appesi a delle croci lungo una strada per commemorare i bambini morti alla Kamloops Indian Residential School, un’istituzione creata per i piccoli indigeni presso la quale vennero scoperte circa 215 tombe.

L’annuncio dei vincitori dell’edizione di quest’anno del più importante concorso di fotogiornalismo al mondo è stato fatto oggi ad Amsterdam, città dalla quale il 15 aprile inizierà il tour mondiale, prima tappa italiana la Gam di Torino il 29 aprile.

La foto vincitrice, commenta la presidente della giuria, Rena Effendi, è “un tipo di immagine che si insinua nella memoria e che ispira una sorta di reazione sensoriale.
Guardandola sembra quasi sentire una quiete, un momento tranquillo di resa dei conti globale per la storia della colonizzazione, non solo in Canada ma in tutto il mondo”.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Aliante precipita al campo volo, illesi i due occupanti
Alle porte di Torino dopo che si è alzato un forte vento
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 aprile 2022
17:21
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un aliante è precipitato questo pomeriggio nel campo volo di Collegno, alle porte di Torino, per cause ancora da accertare.
A quanto si apprende le due persone a bordo del velivolo sono rimaste illese.
Sul posto i Vigili del Fuoco. Nel Torinese nel pomeriggio si era alzato improvvisamente un forte vento.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Barolo e Barbaresco, missione Los Angeles dopo Grandi Langhe
A fine aprile negli Usa debuttano oltreoceano annate 2018 e 2019
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 aprile 2022
17:40
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Consorzio di Tutela Barolo Barbaresco Alba Langhe e Dogliani fa rotta su Los Angeles per presentare le nuove annate di Barolo (2028) e Barbaresco (2019) ai professionisti d’oltreoceano.
La missione ‘Barolo & Barbaresco World Opening’, in agenda il 28 e 29 aprile, segue di pochi giorni la chiusura di ‘Grandi Langhe’ che, negli spazi delle OGR di Torino, ha visto 2200 persone partecipare alle degustazioni, con la regia dei Consorrzi di Tutela Barolo e Barbaresco e Roero.

La rassegna, che per la prima volta ha avuto una sessione aperta al pubblico, ha affrontato anche temi ‘politici’ nell’incontro ‘Chages. Ambiente & Etica nelle Langhe del futuro’. Sono stati delineati i nuovi modelli di gestione del vigneto, per gestire le emergenze ma ancora di più per pianificare le attività di previsione e prevenzione del rischio, avvalendosi delle tecnologie a supporto dell’economia circolare in vigna e in cantina.
Un altro aspetto toccato è stato quello dell’attenzione a tutti gli attori della filiera per avere condizioni di lavoro improntate sempre alla sicurezza e alla dignità.
“Questa edizione di ‘Grandi Langhe’ – è il commento di Matteo Ascheri, presidente del Consorzio Barolo Barbaresco Alba Langhe e Dogliani – ha messo in luce non solo l’eccellenza delle nostre produzioni, ma anche la grande sensibilità dei nostri viticoltori che, nonostante questi mesi difficili, si sono impegnati per l’ambiente e per le persone. Con ‘Changes’ abbiamo aperto un confronto per individuare strade percorribili collettivamente e fondate su valori condivisi, per agire in modo concreto verso la costruzione di un futuro caratterizzato dal rispetto dell’ambiente e sull’etica”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Padre non accetta omosessualità,polizia salva aspirante suicida
Assessore Torino ringrazia agenti, avete reso onore al corpo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 aprile 2022
17:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Chi salva una vita salva un mondo”: cita questa celebre frase ebraica l’assessore ai Diritti del Comune di Torino, Jacopo Rosatelli, ringraziando in Questura i due poliziotti che mercoledì scorso hanno evitato il suicidio di un 30enne che voleva lanciarsi dal sesto piano di un palazzo “a causa di una difficile situazione familiare”.
Dal racconto dell’assessore sembra infatti che il padre non accettasse l’omosessualità del figlio.

“Era già a cavalcioni sul balcone quando siamo arrivati – raccontano gli agenti Renato ed Enrico, in servizio presso il commissariato Mirafiori – ‘Appena arriva la polizia mi butto giù’, aveva detto ai suoi genitori, e così stava facendo”.
L’uomo ha scavalcato la ringhiera e quando la polizia, chiamata dagli stessi genitori, è giunta sul posto c’era il padre che lo aveva afferrato per evitare che si lasciasse andare nel vuoto.
“Era determinato a compiere il gesto, non era solo una minaccia”, sottolinea il questore di Torino, Vincenzo Ciarambino, che si è detto “orgoglioso” degli agenti. A fatica gli agenti della pattuglia del commissariato, diretto dal dirigente Valentina Irrera, hanno evitato il peggio per poi affidare il 30enne alle cure dei sanitari. “Questa notizia mi ha colpito e commosso – conclude l’assessore Rosatelli – Mi è venuto spontaneo scrivere al questore per dire che volevo fare qualcosa. A nome mio e della giunta. Ci tengo a dire a questi giovani agenti che hanno reso onore al loro corpo. Voi avete nella vostra divisa la costituzione scolpita”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Raffiche a 100 kmh in montagna, vento forte fino a domenica
Nevicate sulle creste di confine, oltre 23 gradi in pianura
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
07 aprile 2022
18:50
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Raffiche di vento oltre i 100 kmh sulle montagne del Piemonte, quasi 70 a fondo valle.
Le ha misurate la rete di Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale).
Con una breve pausa, ma solo nelle pianure, venerdì mattina, il vento continuerà a soffiare, con raffiche tempestose fino a domenica 10 aprile. Oggi pomeriggio 113 kmh alla Gran Vaudala, sopra Ceresole Reale (Torino), 104 kmh a Balme (Torino), nelle Valli di Lanzo, raffiche a 66.6 ad Avigliana, in basse Valle di Susa.
Cinquanta chilometri all’ora alla periferia di Torino, 70 a Bosio (Alessandria).
Sulle vette di confine in montagna nevica, con precipitazioni più abbondanti sulle creste nord-occidentali. Le massime hanno superato i 23 gradi in pianura: 23.5 a Villanova Solaro (Cuneo), 23.1 nel centro di Torino.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Badacare, la startup che semplifica la ricerca di badanti
Quasi 6.000 iscritte al portale, oltre 5.000 famiglie aiutate
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 aprile 2022
19:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Più di una famiglia su 2 cambia la propria badante ogni 12 mesi (per un turnover annuo del 65%).
In tre anni di attività, la startup torinese Badacare “ha fatto crollare la percentuale al 15%.
Le badanti presenti sul portale, infatti, mantengono il proprio incarico per almeno 36 mesi, diventando dei veri e propri punti di riferimento per le famiglie”.
A oggi – spiega – sono quasi 6.000 le badanti iscritte al portale, per un totale di oltre 5.000 famiglie aiutate. La startup punta a chiudere il 2022 arrivando a supportare almeno 10.000 nuclei familiari. Nata dalla necessità di rispondere ad una domanda, quella di badanti qualificate, in forte crescita, Badacare è supportata anche da Fondazione Triulza di Milano (ma il network di badanti copre tutta Italia).
“Per più di dieci anni ho assistito alle difficoltà che la mia famiglia ha dovuto affrontare tra lavoro e impegni personali per assistere il proprio genitore. Più volte ci siamo rivolti ad agenzie di badanti riscontrando, a nostre spese, che l’intero processo era inefficiente e costoso. Queste sono le ragioni per cui nel 2019 ho deciso di fondare Badacare, con l’intento di aiutare le famiglie a trovare assistenza competente e affidabile online per anziani, malati e disabili” spiega il ceo e fondatore della startup Stefano Pepe, classe 1990, laureato in Management con una specializzazione all’Università Bocconi di Milano.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Aeroporti: appello Ryanair, eliminare la tassa sul turismo
Compagnia incontra governatore Piemonte, ‘pieno sostegno’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 aprile 2022
19:33
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un nuovo appello al Governo italiano per “eliminare la tassa sul turismo e sostenere la ripresa” arriva da Ryanair, i cui direttore commerciale e direttore Italia hanno incontrato oggi il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio, che con gli assessori al Turismo Vittoria Poggio, e ai Trasporti Marco Gabusi, ha assicurato pieno appoggio alla richiesta.
Obiettivo, l’abolizione in tutti gli aeroporti italiani dell’addizionale municipale che deve versare per ogni passeggero in partenza, che la compagnia aerea irlandese giudica “una tassa sul turismo”.

In risposta alla sospensione temporanea della tassa dall’agosto al dicembre 2021, Ryanair ha introdotto 13 nuove rotte e oltre 20 voli aggiuntivi su 17 rotte esistenti. E sta guidando la ripresa del turismo in Italia con la sua più grande programmazione estiva, offrendo oltre 730 rotte di cui 68 nuove, comprese 39 dagli aeroporti Piemontesi.
I collegamenti diretti di Ryanair con gli aeroporti europei, è stato sottolineato nell’incontro, hanno trasformato il settore turistico piemontese rendendolo una destinazione accessibile tutto l’anno. Dal 2009, anno del primo volo Ryanair da Torino, il numero di turisti internazionali in Piemonte è cresciuto ogni anno del 3,8%, ben distribuito in tutte le stagioni.
Le richieste della compagnia sono state rivolte a Cirio dal direttore Commerciale di Ryanair, Jason McGuinness, che ha chiesto la cancellazione della tassa “almeno fino al 2025 per garantire all’Italia di rimanere competitiva”.
“Ci faremo portavoce a Roma di questa istanza – ha assicurato Cirio – chiedendo anche alla Conferenza delle Regioni di produrre un documento unitario, perché oggi più che mai è necessario alleggerire il carico fiscale e burocratico che può rallentare la volontà di investire sul nostro territorio”.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Incidenti sul lavoro nel Cuneese, due vittime in poche ore
Salgono a 11 i morti dall’inizio dell’anno in Piemonte
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 aprile 2022
19:48
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Due vittime sul lavoro in altrettanti incidenti oggi pomeriggio nel Cuneese.
Si tratta di un operaio sessantenne, morto cadendo dall’impalcatura di un cantiere di una casa in ristrutturazione in frazione Sant’Anna a Roascio, nell’Alta Langa, e di un operaio cinquantenne rimasto schiacciato in un una macchina insacchettatrice in una cava di Villanova Mondovì.

Le due tragedie a una trentina di chilometri di distanza, più o meno alla stessa ora. Fatale per il muratore morto a Roascio un volo nel vuoto da almeno sei metri di altezza. L’uomo è morto sul colpo: secondo una prima ricostruzione era solo nel cantiere. Poco dopo alla Roalfix, multinazionale che si occupa di prodotti per l’edilizia, la seconda vittima.
In entrambi i casi sono intervenuti i vigili del fuoco, i carabinieri e lo Spresal, Sale così a undici da inizio anno, in Piemonte, il numero delle vittime del lavoro. Proprio oggi sono stati celebrati nella chiesa di Sant’Antonio a Novi Ligure (Alessandria) i funerali di Davide Scanio, l’operaio 32enne di un’azienda di imballaggi di Arquata Scrivia (Alessandria) morto sul lavoro il primo aprile. A fine messa gli amici in attesa sul sagrato hanno fatto rombare le moto, un omaggio alla grande passione della vittima per le due ruote.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Droga: Grow box in funzione a casa, arrestato novarese
Controlli guardia di finanza, sequestrate dieci piante nel Vco
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 aprile 2022
10:00
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La guardia di finanza ha sequestrato nei pressi di Cannobio (Vco), dieci piante di marijuana predisposte per la fioritura e oltre 200 grammi di marijuana.
Arrestato un novarese per la sua coltivazione e detenzione, fermato a bordo della sua auto per un controllo.
Le risposte generiche fornite per giustificare il motivo del proprio spostamento verso Verbania e il comportamento del pastore belga Clay, che segnalava con insistenza l’uomo, hanno spinto le fiamme gialle a proseguire gli accertamenti presso la sua abitazione, dove hanno trovato una cosiddetta grow box in funzione.
Si tratta di una tenda per coltura idroponica provvista di impianto di filtraggio dell’aria e di lampade crescenti, utili alla coltivazione indoor. All’interno i militari hanno rinvenuto le dieci piante, alcune già fiorite e pronte per l’essiccazione.
Sequestrati anche 214 grammi di marijuana di varia tipologia, un bilancino di precisione, due coltelli e quattro grinder, dispositivo utile per la triturazione di foglie vegetali per lo più utilizzato per la triturazione di sostanze stupefacenti di tipo marijuana.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Spazio: Thales Alenia Space e Aiko, memorandum intesa per Ai
Per lo sviluppo di software avanzato per sistemi spaziali
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 aprile 2022
10:13
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Thales Alenia Space, joint venture Thales (67%) e Leonardo (33%), e Aiko hanno firmato oggi un memorandum d’intesa per la cooperazione nello sviluppo di funzionalità software avanzate per i sistemi spaziali.
Il fulcro della collaborazione sarà l’utilizzo delle tecnologie di Artificial Intelligence e Machine Learning per fornire autonomia a bordo dei satelliti e/o delle infrastrutture spaziali e supporto ai team di ingegneri e scienziati.
La collaborazione tra Thales Alenia Space e Aiko si baserà su anni di know-how nei settori del software e dello Spazio per rendere possibile la prossima generazione di missioni spaziali.
“In qualità di azienda che agisce come catalizzatore verso le realtà dell’ecosistema spaziale, sempre pronta ad accettare le sfide di un futuro che punta sempre più allo Spazio come uno dei settori strategici della sua economia, Thales Alenia Space, si conferma al centro dell’intera filiera spaziale” spiega .
Massimo Claudio Comparini, amministratore delegato di Thales Alenia Space Italia. “Questo memorandum di intesa è un passo fondamentale per la nostra azienda verso l’implementazione dell’Intelligenza artificiale in missioni più complesse e ambiziose, in cui Thales Alenia Space eccelle e l’azienda è un partner eccezionale. Questa collaborazione spiana la strada a missioni future incredibilmente qualificate e in grado di rispondere alle esigenze degli utenti finali in termini di dati forniti e di tempestività delle informazioni prodotte” aggiunge Lorenzo Feruglio, ceo di Aiko.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ue: Cities Forum, sarà Torino a ospitare la 5/a edizione
Capoluogo Piemonte scelto tra 19 città, 700 partecipanti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 aprile 2022
10:33
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sarà Torino a ospitare, nel febbraio 2023, il Cities Forum, grande evento a cadenza biennale che coinvolge i principali protagonisti europei di sviluppo urbano.
Le città europee candidate erano diciannove; entrata nella short list con Lubiana, Tallin e Vitoria-Gasteiz, ha vinto con otto voti.
Lo annuncia il sindaco di Torino, Stefano Lo Russo, che si dice “molto soddisfatto”. L’appuntamento è infatti il più grande evento della Commissione Europea e riunisce i principali attori urbani a livello europeo, nazionale, regionale e locale. Giunto alla 5/a edizione, accoglierà circa 700 partecipanti in due giorni.
“La Città di Torino – prosegue – ha presentato la sua candidatura con un programma che è risultato il migliore e forti di una grande esperienza nell’ambito delle politiche di coesione”. La Fondazione CRT ha offerto gli spazi delle Ogr come luogo principale degli incontri. Tra i temi che verranno affrontati la dimensione urbana della politica di coesione, l’agenda urbana per l’UE, il ruolo delle città nell’attuazione del Green Deal europeo, la risposta dell’UE alla dimensione urbana dell’Agenda 2030 e il New Urban Agenda, la Nuova Carta di Lipsia e iniziative a livello di UE sviluppate per sostenere le città.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Solvay, 40 mln investimenti su 2 impianti per rimozione Pfas
Uno ad osmosi inversa, l’altro a carboni attivi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
08 aprile 2022
11:19
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Due nuovi impianti improntati alla “sostenibilità ambientale, in particolare alla rimozione dei composti chimici Pfas, alla Solvay di Spinetta Marengo (Alessandria).
Uno a osmosi inversa, con un investimento di 15 milioni di euro, sarà avviato a fine estate: su 6.500 mq, tratterà 40 mc all’ora di di acque reflue; nella sua realizzazione sono impiegate 80 persone per un totale di 8.000 ore di lavoro.
Accanto ci sarà l’impianto a carboni attivi, da 25 milioni di euro: è previsto che entri in funzione all’inizio del prossimo anno. Su un ettaro di superficie, sarà formato da 40 colonne di filtrazione per trattare 3.700 mc all’ora di acque (equivalenti a 40 piscine olimpioniche al giorno). Coinvolte 100 persone per 10.000 ore di lavoro.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Poste: parte da storica sede Torino progetto Cento facciate
Ristrutturato Palazzo via Alfieri, investiti 1,35 mln
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 aprile 2022
12:39
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Parte da Torino il progetto “Cento facciate” di Poste Italiane.
La storica sede di via Alfieri è la prima ristrutturata nel 2022 in Italia, nell’ambito dell’iniziativa di recupero e restauro dei palazzi storici di Poste Italiane.
Un intervento di grande portata, del valore di 1 milione e 350.000 euro.
“L’intervento di restauro conservativo della facciata dello storico Palazzo di Poste Italiane a Torino è motivo di grande orgoglio per Poste Italiane e conferma la scelta dell’Azienda di continuare ad essere protagonista della vita della città anche attraverso azioni di conservazione del patrimonio architettonico e artistico. Poste Italiane restituisce oggi ai torinesi la bellezza di questo scorcio del centro storico” ha spiegato Francesco Porcaro, responsabile Macro Area Immobiliare Nord-Ovest. “Siamo orgogliosi che questo grande progetto parta proprio da Torino. Con Poste Italiane abbiamo un ottimo rapporto che intendiamo incrementare” ha sottolineato il sindaco di Torino, Stefano Lo Russo. All’evento hanno partecipato Monica Fantone, architetto della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio, Carla Tomasi e Piero Coronas, responsabili del restauro.
Realizzato nel 1905, il Palazzo di Poste a Torino rappresenta un classico esempio di stile eclettico neobarocco.
Il Comune di Torino affidò al proprio ufficio tecnico il progetto della struttura, inaugurata nel 1911 e consegnata nel 1928 all’Azienda autonoma delle Poste e delle Telecomunicazioni da parte del Demanio dello Stato. Lo storico edificio è stato oggetto di una serie di interventi per la messa in sicurezza e la pulizia della facciata, il ripristino e consolidamento delle parti andate perdute nel corso degli anni. Sono state interessate 16 facciate tra via Arsenale e via Alfieri per un totale di 4.800 mq. E’ stato realizzato anche uno speciale annullo filatelico e una cartolina con la riproduzione fotografica del palazzo di Poste di Via Alfieri.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Figli coppie arcobaleno, nel Torinese trascrizione simbolica
Bimba registrata all’anagrafe di Nichelino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 aprile 2022
13:43
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La bimba di una coppia ‘arcobaleno’ è stata simbolicamente registrata all’anagrafe con il cognome di entrambe le mamme, questa mattina a Nichelino, nel torinese, e ad officiare l’atto è stato il sindaco Giampiero Tolardo, alla presenza della consigliera delegata alle Politiche di parità della Città metropolitana Valentina Cera e dell’assessore comunale di Nichelino alle Pari opportunità Alessandro Azzolina.
Nei giorni scorsi a Torino è stata sospesa la trascrizione all’anagrafe dei figli delle coppie omogenitoriali dopo la comunicazione inoltrata dalla Prefettura al Comune.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Domiciliari negati a detenuto con Sla, ‘può stare in cella’
Presidente Tribunale Asti, decisione gip su perizia medica
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 aprile 2022
14:02
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
C’è “piena compatibilità” tra le condizioni di salute di Maximiliano Cinieri e la detenzione in carcere.
Lo sostiene, in una nota, il presidente del Tribunale di Asti, Giancarlo Girolami, che cita le conclusioni del perito d’ufficio nominato dal Gip, “sicuramente super partes”.
E definisce “irrilevanti le affermazioni, parziali, di altri medici e, a maggior ragione, quelle di altre persone interessate a vario titolo alla vicenda”. Il riferimento è alla polemica sollevata dai famigliari del detenuto, malato di Sla, che attraverso un legale hanno più volte chiesto la scarcerazione di Cinieri, in carcere dallo scorso agosto per scontare una condanna a otto anni per estorsione.
Contro la decisione del Gip del Tribunale di Asti la difesa di Cinieri ha proposto impugnazione, che il Tribunale del riesame ha respinto confermando la decisione del gip e, quindi, la compatibilità delle condizioni di salute del detenuto con la detenzione. “E’ fuorviante ed errato quindi asserire che il Gip si ostina a tenere in carcere una persona che, a detta di tutti i medici, non vi dovrebbe stare per le condizioni di salute, come è fuorviante una ricostruzione parziale dei fatti, che ometta la notizia più importante, cioè il fatto che la decisione del gip si fonda su una perizia medica d’ufficio di organo super partes ed è stata confermata dal Tribunale del riesame di Torino”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Profughi ucraini in alberghi, siglato accordo con Regione
Con Federalberghi, Confesercenti Assohotel e Confindustria
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 aprile 2022
14:05
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Firmata oggi la convenzione tra la Regione Piemonte e le associazioni di categoria degli albergatori che regolamenta l’ospitalità temporanea di profughi ucraini nelle strutture ricettive.

“Dopo la prima fase – sottolineano il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio l’assessore alla Gestione emergenza profughi ucraini Marco Gabusi – in cui il Piemonte ha risposto spontaneamente con grande prontezza alla richiesta di ospitalità dei rifugiati grazie anche all’immediata disponibilità delle strutture ricettive, ora diamo maggiore struttura a questa disponibilità con una convenzione che ci permette di gestire l’attuale fase di emergenza insieme agli albergatori.

Ringraziamo gli operatori del settore e le loro rappresentanze per essersi dimostrati, ancora una volta, pronti a far fronte ad un’emergenza che ci vede in prima linea nell’accoglienza dei profughi ucraini”.
La convenzione, Federalberghi Piemonte, Confesercenti Assohotel Piemonte e Confindustria Piemonte, “assicura condizioni uniformi di ospitalità e stabilisce le tariffe per i diversi tipi di sistemazione”.
In particolare, è previsto un contributo fino a 40 euro per il pernottamento e l’uso della cucina dove presente, fino a 45 euro al giorno per il pernottamento e la prima colazione, fino a 50 euro per la mezza pensione, fino a 55 euro per la pensione completa e fino a 35 euro per la disponibilità delle sole camere.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Euroflora, il Piemonte insegna felicità nella natura
Stand allestito da Luca Zanellati per emozioni sensoriali
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 aprile 2022
14:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Piemonte partecipa alla 12/a edizione di Euroflora, a Genova, nei Parchi e nei Musei di Nervi dal 23 aprile all’8 maggio, con un allestimento sensoriale dedicato al rapporto tra Uomo e Natura.
Lo stand, coordinato da Asproflor e allestito dal progettista Luca Zanellati, è stato pensato per invitare il pubblico ad esperire la felicità che procura l’immersione nel verde, per esempio camminando scalzi su di un prato o sedendosi su un leccio fatto a sedia.
Al centro dell’allestimento una sagoma umana distesa su un prato che guarda il cielo e libera i propri pensieri rappresentati da sfere fiorite che realizzeranno una nuvola di fiori.
La partecipazione a Euroflora è stata presentata oggi in Regione in un incontro promosso dall’assessore all’agricoltura, Marco Protopapa. “Il comparto florovivaistico piemontese è un settore economico sempre più importante – ha spiegato Sergio Ferraro, presidente di Asproflor – con 700 aziende, 2.700 occupati e 240 milioni di fatturato. In una regione che ha sempre sostenuto la produzione, basti pensare che Euroflora è nata a Torino nel 1961.
. “Il mercato in questi anni ha ripreso molto bene – ha concluso Ferraro – e anche durante la pandemia. La gente ha riempito case e giardini di fiore e piante arrivando ad una spesa pro capite di 80-90 euro a testa. Le difficoltà stanno arrivando ora a causa del forte aumento delle spese correnti, aspetto che potrebbe portare, senza interventi specifici, alla chiusura di molte aziende. Auspichiamo che la politica se ne faccia carico partendo anche dalle istanze che nasceranno da Euroflora 2022”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Da Odessa 15 giorni in volo per riportare aereo in Francia
Il temerario viaggio dopo avere salvato la fidanzata in Ucraina
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
08 aprile 2022
15:07
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In fuga da Odessa sorvolando l’Europa per riportare in Francia il suo piccolo aereo, dipinto con i colori giallo e blu del paese martoriato dalla guerra, dopo avere salvato, portandole in auto in Polonia, la fidanzata e la mamma ucraine.
E’ il temerario viaggio di David Van Hemelryck, un uomo abituato alle avventure, nato in Francia poi andato a vivere a Odessa, per amore di una donna, prima di trasferirsi in Portogallo.
Due settimane in viaggio, facendo numerosi scali, fino all’imprevisto del fortissimo vento in Liguria che ieri l’ha costretto a chiedere assistenza per atterrare in Piemonte, ad Alessandria, dove gli è stata offerta una notte in albergo perché non aveva i soldi per pagarla.
Oggi è ripartito per l’ultima parte della sua missione, portare il suo piccolo velivolo al riparo in Costa Azzurra.
A raccontare la storia Liberato Rosiello, presidente dell’Aeroclub ‘Bovone’ di Alessandria, lo scalo che ieri ha ricevuto dall’Enav la richiesta di aiuto per il pilota francese.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Incendi: due fronti nel Cuneese, alimentati dal vento
Raffiche fino a 90 kmh in Valle di Susa
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
08 aprile 2022
16:10
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Oltre 40 vigili del fuoco (permanenti e volontari) e 3 elicotteri sono impegnati da oggi pomeriggio per contenere due incendi boschivi a Caraglio, all’imbocco della valle Grana, e a Benevello, in Alta Langa.
A Caraglio brucia un versante del monte Tamone verso la frazione frazione Vallera e sono impegnati due elicotteri e anche i volontari Aib.

Un altro elicottero è impegnato a Benevello dove il fronte delle fiamme stato fermato prima che raggiungesse le abitazioni.
Il vento soffia in molte parti del Piemonte e continuerà a farlo fino a domani, prevede Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale): oggi 90 kmh a Susa, 86 a Formazza (VCO), 117.7 alla Gran Vaudala, sopra Ceresole Reale. Raffiche forti anche a Torino città.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Bremer, come mi piace giocare? preferisco difesa a 3
‘Messaggio’ del granata all’Inter. ‘Ibra? Gli sto attaccato’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
08 aprile 2022
16:33
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Lo cercano Inter, Juventus e Milan e se il Torino lo cederà in estate ne ricaverà una bella cifra da reinvestire sul mercato.
Ma Bremer, difensore che è il pilastro della difesa granata, non vuole pensare al mercato anche se, intervistato da Dazn, dà un indizio su quale sarebbe la sua soluzione preferita.
Infatti alla domanda, avendo lui giocato sia nella difesa a quattro che in quella a tre, quale sia la sua soluzone preferita, Bremer risponde così: “è un po’ difficile questa domanda, però sono abituato alla difesa a 3, è così che sono esploso. Quindi se devo scegliere, scelgo difesa a 3”. Come dire che sembra fatto su misura per l’Inter e per Simone Inzaghi.
Poi gli chiedono come si marcano avversari del calibro di Osimhen e Ibrahimovic. “Con Osimhen prendi 3-4 metri, a lui non piace mai la palla al piede ma lontano”, dice sul nigeriano del Napoli. E su Ibra: “con lui puoi stargli attaccato, non va in profondità così tanto come Osimhen. È meglio stargli attaccato e cercare di anticiparlo, perché lui è grosso e devi saper usare bene il corpo”. “Ma per giocare come vuole il mister (Juric ndr) – aggiunge – serve anche il cervello. Ogni tanto devi scappare e devi andare, quindi non è solo forza, intercettare e marcare”.
Così Bremer è diventato l’uomo nel quale i compagni ripongono la loro fiducia, come se non potesse mai sbagliare. “Questo è un errore che fanno loro perché tutti sbagliamo – commenta il difensore granata -. Però dobbiamo conoscere l’avversario, quindi se lui è veloce io non posso stargli sempre attaccato perché se lui mi fa un corto-lungo, sono morto. Se è uno lento e io sono più veloce allora gli sto sempre attaccato e posso restare subito sull’anticipo”. Lucio a parte, un difensore di riferimento? “Van Dijk secondo me è fortissimo, però adesso sta soffrendo un po’ l’infortunio”. Invece in Italia? “Koulibaly è forte”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Platano abbattuto dal vento crolla su edicola a Torino
Spavento ma nessuna persona è rimasta ferita
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 aprile 2022
19:04
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un grosso platano è caduto oggi pomeriggio a Torino su un’edicola all’inizio di corso Monte Cucco all’angolo con corso Francia.
Il crollo ha creato spavento ma non ci sono stati feriti.
Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia municipale del quartiere ‘San Donato’.
Secondo una prima ricostruzione a causare la caduta sarebbe stato il forte vento che sta soffiando sulla città.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sospetti casi salmonella, Ferrero ferma fabbrica in Belgio
Ritirati prodotti stabilimento, non sono interessate uova Pasqua
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 aprile 2022
20:20
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In relazione ai sospetti casi di salmonella, Ferrero ha disposto a scopo precauzionale la sospensione dell’attività dello stabilimento di Arlon, in Belgio.
E’ quanto si apprende da fonti dell’azienda.

“Ferrero riconosce che ci siano state inefficienze interne che hanno creato ritardi nei richiami e nella condivisione delle informazioni. Questo ha impattato sulla rapidità e efficacia delle indagini”, afferma, in una nota, il gruppo dolciario, che ha ritirato tutti i prodotti Kinder fabbricati nell’impianto belga, anche in Italia, su disposizione della Agenzia federale belga per la sicurezza della catena alimentare (Afsca). Non sono invece interessate dal ritiro “le uova di Pasqua Kinder GranSorpresa sul mercato italiano, in tutti i formati e caratterizzazioni, perché prodotte in Italia”, dove per altro “non vi è nessun collegamento tra il consumo di prodotti Kinder e casi di salmonella accertati”.
“Ferrero è profondamente rammaricata per quanto accaduto – si legge ancora – Questo evento tocca il cuore dei principi nei quali crediamo e metteremo in essere ogni azione necessaria al fine di preservare la piena fiducia dei nostri consumatori”.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Foto in gioco, la mostra di Camera alla Reggia di Venaria
Gli scatti di 18 celebri fotografi italiani
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 aprile 2022
18:23
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Apre al pubblico sabato 9 aprile, alla Reggia di Venaria nella Sala delle Arti, la mostra “Foto in gioco! Un racconto di 18 fotografi italiani”, ideata e coordinata da Camera – Centro Italiano per la Fotografia e a cura di Giangavino Pazzola che per Camera segue attività curatoriali e progetti di ricerca.

Nell’anno in cui la Reggia di Venaria dedica il proprio palinsesto al tema del gioco – nelle stesse settimane è aperta la mostra Dalle piazze alle corti.
Giochi e spettacoli in Piemonte tra Sette e Ottocento, a cura di Silvia Ghisotti e Andrea Merlotti – Camera è stato individuato quale miglior partner di progetto per portare negli spazi barocchi della Reggia un valore aggiunto in termini di ricerca e narrazione grazie alla fotografia del Novecento e contemporanea.
“Una collaborazione – commenta il direttore di Camera, Walter Guadagnini – che conferma il ruolo di Camera quale realtà di riferimento per la ricerca in fotografia, un posizionamento che ci siamo conquistati in questi anni di studio, proposte innovative e importanti mostre come quella attualmente esposta nelle nostre sale, dedicata ai capolavori della fotografia contemporanea di inizio Novecento e organizzata con il MoMA di New York. Una collaborazione, inoltre, che sottolinea l’intenzione di proseguire nel costante dialogo con le realtà cittadine per proporre attività e progetti in un’ottica fruttuosa per tutti, come già fatto con il Circolo dei Lettori, a febbraio, per la mostra dedicata a Carlo Levi.
La mostra “Foto in gioco!” presenta il mondo dei giochi di piazza e dello spettacolo all’aperto visto attraverso l’obiettivo di 18 celebri fotografi italiani che documentano la trasformazione delle tante modalità di giocare e divertirsi dal secondo dopoguerra fino alla nascita della moderna industria dell’intrattenimento.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Bimba caduta: svolta indagine dopo supplemento perizie
Accusa patrigno cambia da omicidio colposo a volontario
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 aprile 2022
18:28
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono stati degli accertamenti tecnici supplementari che hanno portato alla modifica dell’accusa, da omicidio colposo a omicidio volontario, per Mohssine Azhar, il 32enne di origine tunisina in carcere per il caso della bimba che lo scorso 13 gennaio perse la vita dopo essere precipitata dal balcone in una palazzina in via Milano a Torino.
I consulenti della procura, Roberto Testi e Giorgio Chiandussi, insieme alla polizia scientifica hanno incrociato i calcoli sulla traiettoria della caduta con le ferite trovate sulla bambina e hanno concluso che non si poteva trattare di un evento accidentale.

Il corpicino ha toccato il suolo a circa 2 metri e 60 rispetto al balcone: troppo lontano, quindi, per ipotizzare che fosse semplicemente scivolata dalle mani di Azhar. Una telecamera di sorveglianza ha anche ripreso il momento dell’impatto sull’asfalto: dall’analisi del filmato (che dura un paio di secondi) si ricava, secondo gli specialisti, che la caduta non è stata verticale. Un grosso aiuto alle misurazioni è arrivato dal lavoro della polizia scientifica, che ha eseguito una mappatura in 3D dei luoghi servendosi di un laser scanner.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Auto: a Brandizzo prima Charging Plaza elettrica in Piemonte
La start-up innovativa OneWedge ha curato il progetto
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 aprile 2022
18:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una stazione capace di ricaricare venti furgoni contemporaneamente, con autonomia entro un raggio di 150 chilometri, grazie a venti stazioni di ricarica trifase.

Sono le caratteristiche della Charging Plaza realizzata dalla start-up OneWedge, specializzata in infrastrutture di ricarica elettrica, per la Teamwork di Brandizzo, uno dei principali fornitori Amazon.
E’ il primo progetto di questo genere in Piemonte e uno dei primi in Italia.
“Il passaggio all’elettrico è necessario per disporre di una flotta al passo con i tempi – spiega Massimo Cammarata, Ceo di Teamwork – efficienza senza inquinamento atmosferico”. Secondo i dati, l’investimento per l’installazione di una charging plaza per 20 veicoli si ripaga grazie al risparmio sui costi di carburante in meno di 12 mesi. “Si fa un gran parlare di transizione ecologica ma le stazioni di ricarica non stanno incrementando quanto le auto in circolazione – dice Gianni Catalfamo, Ceo di OneWedge – crediamo che la rivoluzione nella mobilità sostenibile veda le aziende come fattore di attivazione e cambiamento”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Eurovision: sindaco Torino con la chitarra, ‘figata pazzesca’
Lo Russo in piazza San Carlo per salutare la Rockin’1000
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 aprile 2022
20:19
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“E’ una figata pazzesca”.
Lo ha esclamato il sindaco di Torino, Stefano Lo Russo, salutando i 500 musicisti della Rockin’1000 che in piazza San Carlo stanno registrato lo spot dell’Eurovision.

Il primo cittadino ha anche imbracciato la chitarra elettrica, che sa suonare, intonando alcune note, per poi salutare il fondatore del collettivo musicale, Fabio Zaffagnini, che gli ha donato una maglietta con il logo della band.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ucraina: flash mob Radicali a Torino, cantano inno in piazza
Per chiedere che Putin venga incriminato all’Aja
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 aprile 2022
19:01
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Hanno cantato l’inno nazionale dell’Ucraina, accompagnati dal suono di un violoncello, per chiedere che Putin venga incriminato alla Corte penale internazionale dell’Aja.
E’ il flash mob organizzato a Torino, in piazza Carignano, “a sostengo della resistenza ucraina” da Radicali italiani, +Europa e l’Associazione radicale Adelaide Aglietta.

Una trentina le persone che vi hanno partecipato. “Putin è un criminale di guerra” si leggeva sullo striscione esposto dai manifestanti. Da alcune settimane l’associazione Aglietta sta raccogliendo le firme per una petizione popolare affinché Putin venga giudicato all’Aja “per crimini di guerra e crimini contro l’umanità”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Eurovision: 500 musicisti della Rockin’1000 registrano spot
In piazza S.Carlo Torino suonati Te Deum e Give peace a chance
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 aprile 2022
19:18
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In piazza San Carlo a Torino 500 artisti tra musicisti e vocalist di Rockin’1000, la band più numerosa al mondo, ha registrato un’inedita versione del ‘Te Deum’, sigla storica dell’Eurovision, in chiave rock, che dal 16 aprile farà da promo sulle tv di 40 paesi, per l’Eurovision Song Contest 2022 in programma a Torino dal 10 al 14 maggio.
I musicisti di Rockin’ 1000, la band nata nel 2015 a Cesena e capitanata da Fabio Zaffagnini, hanno omaggiato anche l’Ucraina sulle note di ‘Give peace a chance’ di John Lennon, brano che verrà proposto in una delle tre serate della kermesse.
La pace sarà infatti il tema centrale dell’Eurovision alla quale, per volere degli organizzatori non parteciperà la Russia.
“Un grande evento va comunicato con un grande evento, e questo lo è”, ha commentato oggi Pierluigi Colantoni, direttore Comunicazione Rai durante le prove in una Piazza San Carlo scaldata da un sole estivo “Siamo ufficialmente partiti – ha aggiunto l’assessore allo Sport e al Tursimo della Città, Mimmo Carretta – è emozionante pensare che questo spot tra qualche giorno verrà ascoltato da oltre 200 milioni di persone”. “Una figata pazzesca”, ha ancora commentato il sindaco di Torino Stefano Lo Russo che ha raggiunto la piazza per salutare i musicisti, imbracciando anche, per gioco, una chitarra elettrica.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Inalpi-Coldiretti, avviata filiera corta yogurt alla frutta
Invernizzi, “un nuovo percorso di qualità e trasparenza”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 aprile 2022
20:14
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Yogurt bio con l’esclusivo utilizzo di frutta selezionata e proveniente dai territori vicini E’ la nuova ‘filiera corta’ avviata dall’azienda lattiero-casearia Inalpi di Moretta (Cuneo), in collaborazione con Coldiretti Piemonte presentata oggi a Lagnasco.

“Il progetto – ha spiegato Ambrogio Invernizzi, presidente di Inalpi – nasce sulla base della nostra recente storia.
Abbiamo creato insieme a Coldiretti e a Compral Latte, e grazie all’impulso di Ferrero, un sistema virtuoso, che mette in primo piano la qualità del latte, che abbatte la contrattazione e soprattutto valorizza la materia prima e crea valore per il territorio nel quale operiamo. Due anni fa siamo entrati nel mercato dello yogurt rilanciando, con la nostra filosofia, un’azienda – ha proseguito Invernizzi – e da quel momento abbiamo pensato di poter costruire un nuovo percorso, facendo crescere una nuova realtà nell’ambito del comparto frutta”.
Roberto Moncalvo, presidente regionale di Coldiretti, e Bruno Rivarossa, delegato confederale, hanno evidenziato l’importanza delle filiere corte. “Alla luce della difficile situazione creata da rincari di energia, carburante, materie prime, fertilizzanti, dovuti alla guerra ucraina e alle speculazioni di mercato, occorre lavorare in questa direzione. Diventa fondamentale avere, come sul latte, anche per la frutta un prezzo indicizzato che non scenda mai sotto i costi di produzione, come prevede la nuova legge di contrasto alle pratiche sleali”.
Il comparto frutticolo piemontese “ha un fatturato complessivo di oltre 500 milioni di euro, una superficie di 18.479 ettari e 7.950 aziende – ha evidenziato Franco Ramello, responsabile economico di Coldiretti Piemonte – e l’export sta dando segnali positivi registrando un +8%”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vento a 70 kmh in pianura, rischio valanghe in alta quota
Sul Gran Paradiso raffiche a 103 kmh, 96 in Val Susa
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 aprile 2022
14:45
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ancora vento forte in Piemonte, con raffiche oltre i 100 kmh orari in montagna.
Il foehn è soffiato per tutta la notte dalle montagne fino alla vallate: 103.3 kmh nel Gran Paradiso, alla stazione meteo sulla Gran Vaudala; 95.8 a Giaglione, in valle di Susa, 78.1 alla stazione Pietrastretta di Susa.
Alla periferia di Torino la rete di Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale) ha registrato una raffica a 66.6 kmh. Nel centro del capoluogo piemontese la minima della notte è stata 14.6 gradi, ieri la massima è arrivata a 25.
Il vento, forte e molto forte, continuerà a soffiare sulle Alpi fino alla serata di sabato, estendendosi fino alle pianure.
Deboli nevicate in alta valle dalle Alpi Cozie alle Lepontine.
Il pericolo valanghe è marcato ad alta quota (grado 3 su una scala che arriva a 5) sui settori occidentali e settentrionali di confine, moderato o debole altrove. Sull’Appennino il libeccio sarà sostituito nel pomeriggio di sabato dalla tramontana.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Falso broker truffa coppia a Cremona, denunciato
E’ sospettato di aver messo a segno diversi raggiri
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
09 aprile 2022
09:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I carabinieri della Stazione di Cremona hanno denunciato per truffa un 25enne, residente in Piemonte, con precedenti, al termine di un’indagine scaturita da una querela di una coppia di Cremona che nel mese di gennaio aveva conosciuto on line un sedicente broker finanziario impiegato di una società di investimento.
Per telefono e via email l’uomo aveva illustrato loro un piano di investimento che era sembrato molto conveniente.
La coppia aveva quindi iniziato a investire denaro e il falso broker gli aveva mandato i documenti di riepilogo che mostravano come gli investimenti fossero andati a buon fine e avessero consentito di guadagnare delle buone somme.
L’uomo ha quindi chiesto alla coppia un ultimo bonifico di 2.000 euro per pagare le commissioni relative alla sua attività e permettere alla coppia di riscuotere quanto guadagnato. I due hanno effettuato il bonifico e atteso l’accredito della somma ma non hanno più avuto notizie dal presunto mediatore. Hanno quindi contattato altri azionisti che sono risultati anche loro truffati e hanno scoperto che la società di investimento alla quale l’intermediario diceva di fare riferimento esiste, ma che in realtà l’uomo non è mai stato suo collaboratore. Così hanno capito di avere consegnato circa 11.000 euro a un truffatore.
I militari della Stazione di Cremona hanno iniziato gli accertamenti e hanno verificato che l’intestatario dei conti correnti a favore dei quali la coppia aveva effettuato i bonifici è il 25enne piemontese i quale risulta avere commesso diverse truffe nei confronti di altre persone. L’uomo è quindi stato denunciato.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Alpini: Asti in festa per cent’anni sezione locale Ana
Weekend manifestazioni, c’è anche una mini cittadella militare
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ASTI
09 aprile 2022
09:48
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Alpini da diverse parti d’Italia ad Asti per festeggiare i 100 anni della sezione locale dell’Ana.

Le celebrazioni, iniziate con la deposizione della corona al monumento dell’Alpino in centro, proseguono per tutto il weekend.

Inaugurata questa mattina la ‘mini cittadella militare’ allestita dalla Brigata Alpina Taurinense, che comprende una pista per lo sci di fondo e una palestra di arrampicata a cui i più giovani potranno accedere e cimentarsi nell’attività con l’assistenza di istruttori militari. Questa sera ‘Veglia Verde’ in collaborazione con i comitati Palio e musica per le vie della città. Domani mattina, dalle 10, la grande sfilata, momenti di solidarietà e alle 18 l’ammainabandiera. Previsto l’intervento del presidente nazionale, Sebastiano Favero.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Incendi: bruciano boschi Caraglio, vigili fuoco al lavoro
Quattro squadre in azione nella notte, utilizzati anche i droni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 aprile 2022
10:16
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vigili del fuoco impegnati da ieri nel cuneese per un incendio boschivo, alimentato dal vento, che sta interessando una zona impervia del comune di Caraglio, nel Cuneese.
Nella notte quattro squadre hanno operato per limitare l’avanzare delle fiamme e da stamattina viene impiegato nelle operazioni di spegnimento anche un velivolo Canadair della flotta aerea Nazionale.
Per mappare le aree percorse dal rogo e indirizzare le squadre sui focolai attivi, sono stati impiegati anche i droni.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: gestori locali, mala movida danno anche per noi
Appello al Comune, proseguiamo confronto per soluzioni condivise
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 aprile 2022
10:52
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Il problema della malamovida è un danno gravissimo per noi imprenditori che rispettiamo le regole.
Abbiamo cercato e ottenuto un incontro in Comune e adesso speriamo di proseguire un confronto costruttivo per giungere al più presto a soluzioni condivise”.
Lo sostengono i gestori di alcuni locali di San Salvario e piazza Santa Giulia, a Torino, che ogni fine settimana ospitano circa 7mila clienti, 5.500 durante i giorni feriali.
“Siamo le attività più controllate e sanzionate e nello stesso tempo siamo quelle che in questo periodo hanno messo in pratica la maggior parte di iniziative per il controllo degli avventori, ma non possiamo assumerci la responsabilità del comportamento degli avventori anche quando sono fuori dall’area di competenza del locale”, osservano i gestori ricordando che danno lavoro “direttamente o indirettamente a più di 130 persone”, facendosi carico anche “di un servizio per la sicurezza e della pulizia delle zone anche limitrofe alle nostre strutture”.
“Non ci sono soluzioni semplici a problemi chiaramente complessi. I soggetti coinvolti devono parlarsi per trovare soluzioni condivise che tutelino gli interessi di tutti”, osservano i gestori dei locali, soffermandosi sul divieto di somministrare per asporto dopo le 21. “Ci ha privato della possibilità di controllare o intervenire sulle persone che sono nelle vicinanze dei nostri locali”, osservano esprimendo perplessità sul provvedimento: “non sappiamo se il nostro pubblico straniero, soprattutto durante l’Eurovision, riuscirà a capire le restrizioni imposte, visto che nel resto d’Europa non sono in vigore”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sanità: prostata, laser e mini strumenti salvano sessualità
Ospedale Mauriziano Torino, intervento è il primo in Europa
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 aprile 2022
12:01
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Compie un importante passo avanti il trattamento della iperplasia prostatica benigna, nota come adenoma della prostata, che colpisce fino all’80% gli uomini tra i 70 e gli 80 anni.
Mini-strumenti endoscopici abbinati all’impiego del Super laser Tullio ibrido ad alta frequenza permettono in modo praticamente esangue di separare i tessuti malati da quelli normali responsabili della sessualità e della capacità di controllare le urine.
Un intervento innovativo eseguito, per la prima volta in Europa secondo l’ospedale, al Mauriziano di Torino su un paziente di sessantanni.
A eseguire l’intervento è stato il dottor Roberto Migliari, direttore dell’Urologia dell’ospedale Mauriziano, da anni pioniere della chirurgia laser in Urologia. “Abbiamo utilizzato per la prima volta in Europa nuovi mini-strumenti che, dovendo percorrere l’uretra, più sono sottili e meno traumatizzano i tessuti – spiega -. Da oltre 50 anni aspettavamo la miniaturizzazione di tali strumenti che oggi finalmente hanno visto la luce. Il loro diametro è sceso di 1/3 rispetto ai tradizionali e la visione attraverso una telecamera ad alta definizione è perfetta”.
L’innovativa tecnica, che per la prima volta impiega strumenti di calibro inferiore ai 7 millimetri, supera la possibilità di ledere l’uretra se troppo stretta, il rischio di eiaculazione retrograda e la perdita di sangue. “Si tratta di una tecnica che – dichiara il direttore sanitario Maria Carmen Azzolina – rappresenterà il nuovo standard qualitativo dell’ospedale”. “L’acquisizione di questi nuovi strumenti – conclude il direttore generale Maurizio Dall’Acqua – rappresenta la conferma dell’eccellenza e della costante evoluzione tecnologica dell’ospedale Mauriziano”.   MEDICINA SALUTE E BENESSERE   SCIENZA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Valanga su scialpinisti nel Cuneese, uno sepolto da neve
Estratto dai compagni, non si conoscono le sue condizioni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 aprile 2022
14:17
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una valanga si è staccata nella tarda mattinata ad Acceglio (Cuneo), in alta Valle Maira, coinvolgendo un gruppo di 4 scialpinisti.
Secondo le prime informazioni, tre sono riusciti a mettersi in salvo, mentre il quarto è rimasto sepolto dalla neve.
Sul posto i Vigili del Fuoco, con un elicottero, una squadra da Cuneo, i volontari di Dronero (Cuneo) e l’unità cinofila di Torino. Allertati anche il Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese e il 118.
La valanga si è staccata nella zona di Punta Vallonasso, a 2.885 metri di altitudine. Sono stati i tre scialpinisti che sono riusciti a mettersi in salvo a effettuare la chiamata di emergenza e a estrarre dalla neve il loro compagno di escursione, di cui al momento non ci conoscono le condizioni.
Per il forte vento e le nevicate di fine marzo e inizio aprile, oggi il rischio valanghe in Piemonte è marcato (grado 3 sulla scala europea che arriva fino a 5) sui settori occidentali, fra i quali è compresa la Valle Maira, e settentrionali, tra moderato e debole altrove.
Valanga nel Cuneese, morto sciatore rimasto sepolto
La vittima faceva parte di un gruppo di scialpinisti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 aprile 2022
17:49
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ morto lo sciatore rimasto sepolto nella tarda mattinata di oggi dalla valanga caduta in Valle Maira, nel Cuneese.
Lo si apprende da fonti dei soccorritori.
La vittima faceva parte di un gruppo di scialpinisti, tra i 40 e i 50 anni di età, di Cuneo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: Juric ‘credevo all’Europa,ora penso a queste 8 gare’
Domani il Milan capolista. Problemi muscolari per Mandragora
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 aprile 2022
14:12
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Non penso alla prossima stagione, ma a far bene in queste ultime otto gare: a gennaio ho creduto di poter lottare per l’Europa”.
Così il tecnico del Torino, Ivan Juric, alla vigilia del posticipo serale contro il Milan capolista.
“In porta gioca Berisha, ma ci mancherà Mandragora, ha un problemino muscolare – svela l’allenatore – noi ci proveremo contro una squadra fortissima: è vero che lo stadio sarà pieno, ma ci saranno tantissimi tifosi rossoneri”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vento a 70 kmh in pianura, rischio valanghe in alta quota
Sul Gran Paradiso raffiche a 103 kmh, 96 in Val Susa
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 aprile 2022
09:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ancora vento forte in Piemonte, con raffiche oltre i 100 kmh orari in montagna.
Il foehn è soffiato per tutta la notte dalle montagne fino alla vallate: 103.3 kmh nel Gran Paradiso, alla stazione meteo sulla Gran Vaudala; 95.8 a Giaglione, in valle di Susa, 78.1 alla stazione Pietrastretta di Susa.
Alla periferia di Torino la rete di Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale) ha registrato una raffica a 66.6 kmh. Nel centro del capoluogo piemontese la minima della notte è stata 14.6 gradi, ieri la massima è arrivata a 25.
Il vento, forte e molto forte, continuerà a soffiare sulle Alpi fino alla serata di sabato, estendendosi fino alle pianure.
Deboli nevicate in alta valle dalle Alpi Cozie alle Lepontine.
Il pericolo valanghe è marcato ad alta quota (grado 3 su una scala che arriva a 5) sui settori occidentali e settentrionali di confine, moderato o debole altrove. Sull’Appennino il libeccio sarà sostituito nel pomeriggio di sabato dalla tramontana.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ogr Torino alla Biennale Arte di Venezia
Con il progetto Alluvium, domenica 10 aprile l’anteprima
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 aprile 2022
15:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La primavera di Ogr Torino ha un respiro internazionale: con il progetto Alluvium degli artisti iraniani Ramin Haerizadeh, Rokni Haerizadeh e Hesam Rahmanian dal 23 aprile fino al 27 novembre Ogr sarà a Venezia in occasione della Biennale Arte.
Il viaggio inizia da Torino, domani 10 aprile, con l’anteprima del progetto al pubblico.
Dal 19 al 29 maggio 2022 Ogr accoglierà Hermès in the Making, il grande evento con cui Hermès invita il pubblico a incontrare i suoi artigiani e a scoprire il modello sostenibile della maison.
Due appuntamenti che nei prossimi mesi arricchiranno la storia di Ogr Torino, hub creativo e dinamico in cui arte contemporanea, creatività e innovazione si incontrano. Domenica 10 aprile, una giornata per scoprire il progetto, il suo significato e il suo legame con le ex officine grandi riparazioni di corso Castelfidardo. Alle ore 12 l’esposizione in OGR Cult di una delle sculture della serie Alluvium viene accompagnata dalla performance della danzatrice Francesca Ugolini. A seguire il dj-set di XIII e Stefania Vos presso Snodo arricchirà con sonorità live l’esperienza dell’area food & drink di OGR Torino. In occasione dell’anteprima torinese, gli artisti hanno coinvolto la performer torinese Francesca Ugolini, in un processo di rilettura della scultura esposta.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vercelli apre le visite a due rifugi antiaerei
Sotto piazze Cavour e Zumaglini, ospitavano fino a 850 persone
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERCELLI
09 aprile 2022
16:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Visite ai rifugi antiaerei di Vercelli, in questo weekend nell’ambito del progetto ‘Tracce di guerra 2002′ organizzato da La Rete, la consulta per la promozione del territorio vercellese.
Porte aperte al tunnel in piazza Cavour, che poteva ospitare 250 persone, e , per la prima volta, al rifugio in piazza Zumaglini, sotto la Borsa Risi, capace di accoglierne fino a 600.
Con l’iniziativa, patrocinata dal Comune, gli organizzatori vogliono consentire alla popolazione e alle nuove generazioni di vedere, conoscere e toccare con mano luoghi poco conosciuti della città, legati agli eventi bellici del secolo scorso. La visita è accompagnata da personale qualificato che illustra strutture e funzioni del ricovero, e gli avvenimenti legati ai bombardamenti subiti dalla città. A Vercelli furono 38 inizialmente i rifugi antiaerei programmati durante il conflitto, la metà quelli realizzati. In un’edizione passata il rifugio di piazza Cavour è stato visitato da circa 1.600 persone. Lunedì ci sarà una visita dedicata alle scuole, già “sold out”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vento solleva terra, nube di polvere su Alessandria
Trasportata da campi arati e secchi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
09 aprile 2022
17:16
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una nube di polvere terrosa sollevata dai campi appena arati, trasportata dal vento, ha offuscato oggi il cielo sopra Alessandria.
“Un periodo di intensa siccità, alte temperature e forti venti, che spazzano via il terriccio – spiega Alberto Maffiotti di Arpa Piemonte – creano tempeste di polvere su larga scala con possibili effetti sull’ambiente”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Incendi: bruciano i boschi della Valle Cervo
Il rogo tra Riabella e la Galleria di Rosazza
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
BIELLA
09 aprile 2022
17:50
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vasto incendio boschivo sulle montagne del Biellese.
Le fiamme in Valle Cervo tra Riabella, frazione di San Paolo cervo, e la strada panoramica della Galleria di Rosazza dove il forte vento sta rendendo la situazione critica.
Sul posto operano i vigili del fuoco del comando di Biella e i volontari Aib. Il fumo si nota a chilometri di distanza. E’ stato risolto in poco tempo invece l’incendio divampato in un boschetto di via Gallo a Mongrando. In questo caso il tempestivo allarme ha permesso ai vigili del fuoco di contenere da subito i danni.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ucraina: corteo ‘No War’ a Torino con anarchici, Cub e Prc
Organizzata dalla Fai “contro la guerra e chi la arma”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 aprile 2022
17:58
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Contro la guerra e chi la arma”.

E’ la frase scritta sullo striscione che ha aperto un corteo ‘No War’ questo pomeriggio nel centro di Torino.
Alla manifestazione, organizzata dalla Federazione Anarchica Italiana (Fai), hanno partecipato circa duecento persone, il sindacato Cub, il Partito della Rifondazione Comunista e alcuni militanti dei centri sociali.
Il corteo è partito da Borgo Dora ed arrivato in piazza Vittorio Veneto. “Invece di spese militari il governo deve investire in case, scuole, ospedali e trasporti – hanno spiegato i manifestanti – per questo chiediamo lo stop dell’invio delle armi in Ucraina e il ritiro di tutte le missioni militari all’estero”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: Cagliari-Juventus 1-2
Sardi avanti, ma bianconeri ribaltano con De Ligt e Vlahovic
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
09 aprile 2022
22:40
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Juventus batte Cagliari 2-1 (1-1) nel terzo anticipo della 32/a giornata del campionato di calcio di Serie A disputato sul terreno della Sardegna Arena di Cagliari.

I gol: nel primo tempo per i padroni di casa Joao Pedro al 10′ e per gli ospiti De Ligt al 45′; nel secondo tempo per i bianconeri Vlahovic al 30′.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Juve, Allegri: “Preferisco essere criticato e vincere”
L’allenatore: “Giudizio su una squadra lo cambia il risultato”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
09 aprile 2022
23:18
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Non mi piace perdere: preferisco le critiche che ci piovono addosso quando giochiamo male, ma vinciamo.
Infatti, dopo avere perso il Derby d’Italia si parla solo dell’Inter che va a vincere lo scudetto.
I primi risultatisti siete voi. La prestazione rimane, ma il giudizio lo cambia il risultato, giustamente. Io mi diverto molto a sentire le critiche, poi però ogni tanto qualcuno la dice grossa, sul calcio in generale intendo. Credo che, come calcio italiano, siamo andati dietro a quello di Guardiola di 15 anni fa, ma lo stesso Guardiola intanto si è evoluto”. Così Massimiliano Allegri, ai microfoni di Sky Sport, dopo la risicata vittoria della Juventus a Cagliari. “Domenica abbiamo perso uno scontro diretto che ci avrebbe permesso di ambire allo scudetto. Infatti, l’Inter resta la favorita per il titolo – aggiunge -. Il contraccolpo è stato forte. Ovvio che il mondo poi ti crolla un po’ addosso. Questa, comunque, era una partita da vincere per consolidare il quarto posto. Dybala? Ci sono storie che nascono e finiscono. Fa parte della vita. La società è stata chiara, valutiamo le cose insieme. Paulo si sta impegnando molto, nonostante gli infortuni. Può darci ancora tanto fino alla fine, è un grande professionista”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Gelo nel Saluzzese, impianti antibrina salvano frutteti
Confagricoltura, “danni limitati grazie alla rapida attivazione”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
10 aprile 2022
11:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Gelate nei frutteti del Saluzzese, dove la scorsa notte le temperature minime sono scese fino a – 4 gradi.
Lo comunica la Confagricoltura regionale, precisando che i danni sono stati limitati grazie all’attivazione degli impianti antibrina.

“La gelata – spiega Marco Bruna, direttore zonale di Confagricoltura a Saluzzo – ha colpito in particolare i frutteti nella zona di Tarantasca e Scarnafigi; i frutticoltori erano preparati all’evento perché il tempo sereno lasciava presagire un brusco abbassamento delle temperature, nell’arco di poche ore sono scesi di 10 gradi e hanno costretto gli agricoltori ad attivare gli impianti antibrina, dall’irrigazione a scopo termico alle ventole, all’accensione delle candele antigelo”.
Confagricoltura ricorda che la frutticoltura in Piemonte, e in particolare nel Cuneese, rappresenta una voce rilevante dell’economia agricola. “A livello regionale – spiega Ercole Zuccaro, direttore di Confagricoltura Piemonte – le aziende frutticole sono circa 8.000, con una superficie coltivata di circa 18.500 ettari, generando un fatturato di 500 milioni di euro. La maggior parte della frutticoltura piemontese (60%) si concentra nel Cuneese dove l’area del Saluzzese, fino alla pianura tra Savigliano, Fossano e Cuneo, accoglie oltre i due terzi delle superfici coltivate a fruttiferi”.
“Le difficoltà che avevamo evidenziato in merito alle assicurazioni agevolate – segnala Enrico Allasia, presidente di Confagricoltura Piemonte – si sono in parte risolte e, grazie al dialogo che abbiamo attivato con le principali compagnie assicuratrici, molti agricoltori hanno potuto stipulare le polizze per i danni da gelo”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Bruciano boschi Valchiusella, Rueglio apre centro operativo
Fiamme su due fronti, anche nel territorio di Issiglio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
10 aprile 2022
15:41
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Notte di roghi nei boschi della Valchiusella, nel Torinese.
I vigili del fuoco e i volontari antincendi boschivi sono a lavoro per fermare le fiamme su due fronti nel territorio di Rueglio e Issiglio, uno nei pressi del torrente Chiusella e l’altro sulla cima Bossola.
L’incendio a causa del forte vento è avanzato rapidamente ma i vigili del fuoco sono riusciti ad evitare che le fiamme raggiungessero centri abitati e baite. I roghi potrebbero essere di natura dolosa. Il Comune di Rueglio ha disposto l’apertura del Centro Operativo Comunale (Coc) “al fine di assicurare il supporto necessario a tutte le squadre di soccorso impegnate sul campo”.
Oltre alle squadre a terra, sono in azione un aereo Canadair e un elicottero Erickson della flotta dei Vigili del fuoco.
Utilizzati anche droni per mappare le zone più impervie.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Alpini: sfilata di 600 penne nere per 100 anni Ana di Asti
Giunti da tutte le regioni del nord Italia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ASTI
10 aprile 2022
12:35
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si chiude oggi la tre giorni dedicata ai 100 anni dell’Associazione Nazionale alpini di Asti.
Circa 600 ‘penne nere’ hanno partecipato alla sfilata in città, in arrivo a tutto il nord Italia, I vertici nazionali e locali dell’Ana hanno consegnato all’Anfass locale un assegno da 25.000 euro finalizzato all’acquisto di un pulmino attrezzato.

Oggi alle 17.30 chiusura della ‘Cittadella Militare’ allestita in piazza Alfieri e, a seguire, l’ammainabandiera che concluderà ufficialmente i festeggiamenti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fiamme tra le valli Bronda e Varaita
Anche un Canadair per fermare rogo tra Brondello e Isasca
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
BRONDELLO (CUNEO)
10 aprile 2022
15:41
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Continuano a bruciare i boschi tra val Bronda e valle Varaita, nel Cuneese in un’area impervia, a circa 800 metri di altitudine.
Decine di vigili del fuoco e volontari Aib sono impegnati dal pomeriggio di ieri.
A causa del forte vento, ieri i vigili non sono riusciti a circoscrivere il rogo, esteso sui due versanti delle montagne tra Brondello e Isasca. Questa mattina è stato richiesto l’intervento di un Canadair dei Vigili del fuoco per avere ragione delle fiamme.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Eccidio Benedicta, bandiera Ucraina alla commemorazione
Don Tessaglia, “un pensiero per le vittime civili e militari”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
BOSIO (ALESSANDRIA)
10 aprile 2022
17:56
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nella zona monumentale di Capanne di Marcarolo, al confine con la provincia di Genova, è stato ricordato l’Eccidio della Benedicta dell’aprile 1944 quando, nella settimana di Pasqua, 150 partigiani, con base nella Cascina omonima poi fatta saltare, furono catturati e uccisi dai nazifascisti o deportati nei campi di concentramento di Mauthausen e Gusen.
Sono state esposte le bandiere dell’Italia e dell’Ucraina e quella con il simbolo della pace.

Durante la celebrazione della messa e la distribuzione dell’ulivo nella Domenica delle Palme, don Stefano Tessaglia, ha fatto riferimento anche alla guerra in Ucraina. “I Caduti della Benedicta – ha detto – hanno sacrificato le loro vite per avere un mondo migliore. A distanza di anni, quando mai si sarebbe pensato di trovarsi a riflettere sul sangue che ancora sporca le guerre, il pensiero va inevitabilmente alle vittime militari e civili dell’Ucraina”.
La commemorazione alla Benedicta è tornata quest’anno dopo due anni di stop per il Covid- “Ricominciare in presenza e in tanti è stato un bel modo, anche se con la morte nel cuore per il popolo ucraino che sta soffrendo. Ora e sempre resistenza”, ha detto Daniele Borioli, presidente Associazione Memoria della Benedicta.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Marcia: campionati di società, nella 10 km vince Chiesa
In campo femminile si è imposta Nicole Colombi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
10 aprile 2022
19:22
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il piemontese Stefano Chiesa e la bergamasca Nicole Colombi (entrambi del Gruppo Carabinieri) hanno vinto, ad Alessandria i 10mila metri di marcia, su pista, nei campionati italiani di società Gruppo Nord.
Le gare Fidal, organizzate dal Comune, sono state ospitate, oggi, al Campo Scuola in viale Massobrio.
Più di 200 gli atleti. Nicole Colombi ha chiuso con il tempo di 45 minuti 8 secondi e 3 centesimi, migliorandosi di 13 secondi secondi, un mese dopo essere stata la prima delle italiane sulla 35 km nei Mondiali a squadre in Oman dove si è piazzata dodicesima.
A Pietro Pastorini, organizzatore dal 1971 del ‘Trofeo Frigerio’ e promotore dell’inserimento della marcia femminile dal 1981 nei programmi Fidal, l’Encomio per Meriti Sportivi Città di Alessandria. “La nostra città è stata premiata con un avvenimento così importante, anche perché ha una struttura di ricezione straordinaria, con un’ottima pista – commentano il sindaco Gianfranco Cuttica di Revigliasco e l’assessore allo Sport Piervittorio Ciccaglioni – Basti ricordare che il campione olimpionico Marcell Jacobs si allena qui. Siamo soddisfatti, anche per le presenze importanti in tribuna, come Maurizio Damilano (medaglia d’oro a Mosca 1980 e 2 volte Mondiale della 20 chilometri), per una giornata che rappresenta un’ulteriore motivazione per fare sempre di più e meglio per Alessandria”.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vino: Freisa vitigno dell’anno 2022, al via la promozione
L’annuncio al Vinitaly. Premio alla memoria di Gianfranco Berta
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
10 aprile 2022
19:44
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ il Freisa il vitigno dell’anno 2022 in Piemonte, dopo il Dolcetto nel 2019 e il Cortese nel 2021.
La nuova tappa del processo di valorizzazione dei vitigni piemontesi attuato dalla Regione è stata annunciata oggi nel giorno di apertura del 54/o Vinitaly, a Verona.

Insieme ai Consorzi di tutela e alle Enoteche regionali partiranno, dunque, le azioni promozionali dei vini a denominazione di origine controllata Freisa d’Asti, Freisa di Chieri, Piemonte Freisa, Colli Tortonesi Freisa, Pinerolese Freisa, Monferrato Freisa, Langhe Freisa. Oltre 2 milioni di bottiglie, prodotte da quasi 300 aziende.
“La Regione Piemonte – ha detto l’assessore all’Agricoltura e Cibo Marco Protopapa – è presente al Vinitaly per sostenere e promuovere i nostri produttori insieme al territorio vitivinicolo. I vini Doc e Docg sono eccellenze riconosciute in Italia e nel mondo” Il Premio Angelo Betti-Benemerito della viticoltura 2022, su proposta dell’Assessorato regionale all’Agricoltura è stato dedicato al defunto imprenditore defunto Gianfranco Berta, delle Distillerie Berta di Mombaruzzo (Asti). Il riconoscimento è stato consegnato alla figlia: “Gianfranco Berta era un grande professionista che ha saputo dare lustro alla nostra regione con un’attività imprenditoriale di lungo corso e i cui distillati sono apprezzati in tutto il mondo”, ha sottolineato l’assessore Protopapa.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Agricoltura: Cia, in pericolo futuro aziende e cibo sicuro
Torino, iniziativa di sensibilizzazione al Mercato contadino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
10 aprile 2022
21:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Iniziativa di sensibilizzazione, oggi al mercato contadino in piazza Palazzo di Città, sulle difficoltà e il futuro dell’agricoltura.
L’ha promossa Cia Agricoltori delle Alpi per richiamare l’attenzione dell’opinione pubblica “sulla drammatica situazione di numerose aziende agricole, che rischiano la chiusura a causa dell’insostenibile aumento del costo dell’energia e delle materie prime per l’alimentazione degli animali”.

“In questa situazione – ha fatto notare il presidente di Cia Agricoltori delle Alpi, Stefano Rossotto -, i prodotti alimentari sicuri, gli animali e la forza lavoro rischiano di sparire. Non vogliamo un’agricoltura fantasma, oppure ridotta ai minimi termini. Difendiamo il lavoro e la qualità del cibo sulle nostre tavole, informando il consumatore su quanto sta accadendo all’agricoltura e al mercato alimentare”.
Oltre a Rossotto, erano presenti il presidente regionale di Cia Agricoltori del Piemonte, Gabriele Carenini, e il direttore provinciale di Cia Agricoltori delle Alpi, Luigi Andreis. Gli agricoltori hanno offerto latte e frutta ai passanti, invitandoli a riflettere “sulla gravità delle condizioni in cui si trovano ad operare, con esempi pratici dei bilanci ormai economicamente insostenibili delle aziende agricole”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: Torino-Milan 0-0
Secondo pareggio consecutivo per i rossoneri
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
10 aprile 2022
23:07
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Milan non sfonda nemmeno contro il Toro, i rossoneri collezionano il secondo 0-0 consecutivo.

Niente allungo sul Napoli, il vantaggio sui partenopei e sull’Inter è ora di due punti.
Pioli fa nuovamente i conti con i problemi in fase realizzativa della sua squadra, appena quattro reti segnate nelle ultime sei. Juric, invece, dà seguito alla vittoria di Salerno e si prende gli applausi del Grande Torino, oltre a godersi un Bremer in formato super.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Pallavolista Alessia Orro ancora vittima stesso stalker
L’uomo è stato arrestato, era già finito ai domiciliari nel 2019
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VILLASANTA (MONZA)
11 aprile 2022
10:51
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un impiegato di banca di 55 anni di Novara, Angelo Persico, è stato nuovamente arrestato ieri, come tre anni fa, con la stessa l’accusa di stalking.
Anche la sua vittima era sempre la stessa: la pallavolista della Vero Volley Monza e della nazionale Alessia Orro, 23 anni.

Già nel 2019 l’uomo era infatti finito ai domiciliari con l’accusa di atti persecutori nei confronti della giocatrice che in quel periodo militava nella squadra di Busto Arsizio (Varese). Allora patteggiò una condanna a un anno e 8 mesi.
Da anni il 55enne è ossessionato dall’atleta e convinto che sia, come ha spiegato, “la donna della sua vita”.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un impiegato di banca di 55 anni di Novara, Angelo Persico, è stato nuovamente arrestato ieri, come tre anni fa, con la stessa l’accusa di stalking.
Anche la sua vittima era sempre la stessa: la pallavolista della Vero Volley Monza e della nazionale Alessia Orro, 23 anni.

Già nel 2019 l’uomo era infatti finito ai domiciliari con l’accusa di atti persecutori nei confronti della giocatrice che in quel periodo militava nella squadra di Busto Arsizio (Varese). Allora patteggiò una condanna a un anno e 8 mesi.
Da anni il 55enne è ossessionato dall’atleta e convinto che sia, come ha spiegato, “la donna della sua vita”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Bimba caduta: patrigno arrestato non risponde al Gip
Interrogatorio dopo nuova accusa di omicidio volontario
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 aprile 2022
12:57
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si è avvalso della facoltà di non rispondere Mohssine Azhar, di nuovo raggiunto da un ordine di custodia cautelare in carcere con l’accusa di avere gettato deliberatamente una bimba di 3 anni e mezzo dal balcone di casa provocandone la morte.
L’interrogatorio di garanzia si è svolto stamani davanti al gip Agostino Pasquariello.

Il fatto si verificò il 13 gennaio scorso in una palazzina nel centro storico di Torino. Azhar, che aveva parlato di un gioco finito in tragedia, era stato arrestato per omicidio colposo. La procura, alla luce di una analisi tecnico-scientifica supplementare, ha chiesto e ottenuto un nuovo ordine di custodia per omicidio volontario. Il difensore dell’indagato, l’avvocato Alessandro Sena, ha affidato a due consulenti (un medico legale e uno specialista in informatica) il compito di svolgere degli approfondimenti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Domato maxi rogo Valchiusella, conta danni sarà “dolorosa”
Comune, chi ha a cuore terra aiuti a individuare responsabili
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 aprile 2022
13:00
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il rogo che ha devastato una vasta zona dell’alta Valchiusella risulta finalmente spento e le squadre – una ottantina di uomini con dieci mezzi e due Canadair – stanno smobilitando dopo quasi quattro giorni di lavoro.
Resta sul campo una squadra di vigili del fuoco con l’autobotte che supporterà il lavoro di bonifica dei gruppi Aib.
A darne notizia il Comune di Rueglio. Questa mattina, viste le favorevoli condizioni meteo, i Canadair hanno completato gli ultimi passaggi.
“La conta dei danni sarà dolorosa – fanno sapere dall’amministrazione comunale di Rueglio – chiunque abbia a cuore questa terra ed è a conoscenza di qualche cosa che possa aiutare a individuare l’origine di questo disastro è pregato di contattare quanto prima i carabinieri”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Eurovision: Lo Russo,fiducioso soluzione problema concertini
Saltati per problemi burocratici. Sindaco, ma sono ottimista
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 aprile 2022
13:26
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Stiamo lavorando alacremente perché Eurovision possa essere un evento condiviso da tutta la città, quello dei concerti nei locali è uno dei temi.
C’è il tema Eurovillage, gli assessori competenti e gli uffici stanno cercando di capire come risolvere i problemi di carattere tecnico burocratico.
Sono ottimista sulla buona soluzione di questa questione”. Così il sindaco di Torino, Stefano Lo Russo, interpellato sui concerti collaterali del programma ‘Aspettando Eurovision’, 180 concertini serali che gli esercenti torinesi volevano organizzare nei giorni del festival e al momento sembrano essere saltati per problemi burocratici.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Caporalato nel Saluzzese, condanne fino a cinque anni
Primo processo in provincia di Cuneo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
11 aprile 2022
14:57
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cinque condanne fino a cinque anni e due assoluzioni, in tribunale a Cuneo, nel primo primo processo per caporalato celebrato in provincia relativo a fatti avvenuti nel Saluzzese, il maggiore distretto agricolo piemontese.

“È una prima storica condanna per caporalato nel Nord Ovest, che attesta anche l’impegno pluriennale dell’associazione Sicurezza e Lavoro nel contrastare questo odioso fenomeno e nel tutelare i diritti di lavoratori e lavoratrici”, commenta l’avvocato Giacomo Mattalia, legale dell’associazione che si era costituita parte civile e alla quale è stato riconosciuto un provvisionale di 10 mila euro.

L’inchiesta era stata battezzata “Momo”, dal soprannome del caporale che faceva da tramite tra i lavoratori sfruttati – tutti migranti africani – e le aziende, tra doppio turni, di giorni nei campi, di notte in un macello di Barge, e paghe non dignitose e in nero. Il pm Carla Longo aveva parlato di “caporalato grigio” per descrivere il fenomeno, perché faceva leva sulla paura dei braccianti di perdere il lavoro o il permesso di soggiorno. I due braccianti parte lesa nel processo avranno un risarcimento provvisionale di 50 e 15 mila euro, 10 mila euro a Cgil, il sindacato agricolo Flai Cgil e associazione Sicurezza e Lavoro. Multe per Tassembedo, Diego Gastaldi e Marilena Bongiasca di 14 mila euro ciascuno, di 8 mila euro per Andrea Depetris e Monica Coalova. Tutti gli imputati, come pena accessoria, per due anni non potranno assumere cariche nelle imprese e ricevere sussidi dallo Stato o dall’Unione Europea.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: con Eurovision e Atp guida Lonley Planet in omaggio
Torino Pocket sarà in free download durante i due eventi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 aprile 2022
14:50
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino regala Torino.
Questa l’iniziativa prevista in occasione dell’Eurovision Song Contest e delle Nitto Atp Finals messa in campo da Lonely Planet, Comune e Turismo Torino e Provincia.
Dal 4 al 14 maggio e dall’11 al 20 novembre, date dei due eventi, la nuova guida Torino Pocket sarà in free download. Per l’assessore comunale ai Grandi Eventi, Mimmo Carretta, “sarà un’occasione unica per far conoscere meglio la nostra città e le sue eccellenze, dalle offerte culturali alle commerciali, turistiche e gastronomiche sarà un’importante vetrina per la nostra città”.
Torino Pocket sarà promossa con 10 mila card e divulgata sui canali social Lonely Planet e attraverso l’invio della newsletter che arriva a 70 mila utenti attivi. Sulla mappa turistica della città stampata in circa 15 mila copie è inoltre presente un QR code per scaricare la guida Torino Pocket e la guida Torino in tasca in inglese e francese. “Torino è tornata nel radar dei viaggiatori nazionali e internazionali grazie Eurovision e Nitto Atp Finals – sottolinea Angelo Pittro, direttore Lonely Planet Italia – Con questa iniziativa vogliamo dare il benvenuto ai visitatori e offrire anche ai torinesi uno strumento per conoscere i mille segreti che questa città nasconde”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Alessandria adotta la Carta europea della Disabilità
Primo Comune del Piemonte e secondo in Italia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
11 aprile 2022
17:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Alessandria è il primo comune del Piemonte e secondo in Italia ad adottare la Carta europea della Disabilità.
La sottoscrizione oggi, nella sala del Consiglio comunale, alla presenza del ministro per le Disabilità Erika Stefani.
I titolari della Carta potranno fruire di specifiche agevolazioni, promozioni e servizi nell’ambito dei Musei, delle strutture e dei centri sportivi del territorio locale, gestiti direttamente o indirettamente dal Comune di Alessandria.
“Quello di oggi è un altro passo importante da parte dei territori verso l’inclusione perché, da una parte, si riconosce tale diritto alle persone con disabilità e, dall’altra, si valorizzano i servizi che un Comune può dare, rendendoli facilmente fruibili a tutti i cittadini”, sottolinea il ministro Stefani, accolta dal sindaco, Gianfranco Cuttica di Revigliasco, che parla di “un tassello importante di una strategia in cui l’efficacia delle azioni poste da un Ente locale, d’intesa con i diversi stakeholders pubblici e privati coinvolti in questa materia, sarà ulteriormente rafforzata proprio dalla sinergia approvativa e di sostegno che giunge dal Governo”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fubine, ministro Stefani inaugura ascensore per disabili
Installato in Municipio. Visita anche ai caratteristici Infernot
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
FUBINE (ALESSANDRIA)
11 aprile 2022
16:43
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il ministro per le Disabilità Erika Stefani ha fatto visita oggi alla provincia di Alessandria, partecipando, tra l’altro, con il capogruppo della Lega alla Camera Riccardo Molinari, all’inaugurazione dell’ascensore installato all’interno del Municipio di Fubine per consentire ai disabili di accedere agi uffici e all’adiacente punto informativo turistico.
“Un’opera pubblica indispensabile la cui realizzazione è resa ancora più significativa dalla presenza del ministro – ha sottolineato il sindaco, Lino Pettazzi – Il suo passaggio da Fubine è stato gradito alla popolazione e ai colleghi dei paesi vicini.
Anche con il turismo accessibile, infatti, potremo fare importanti passi in avanti”.
Con Pettazzi e l’assessore regionale al Turismo, Vittoria Poggio, il ministro per le Disabilità ha visitato anche gli Infernot, patrimonio dell’umanità Unesco. Sono locali sotterranei tipici del Monferrato, usati per la conservazione delle bottiglie di vino. “La bellezza dei nostri territori è di tutti, un patrimonio che per questo deve essere accessibile e fruibile”, ha concluso Erika Stefani.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Siccità: Smi, a Torino il 2° quadrimestre più secco dal 1802
Meteorologi, gravi carenze se maggio non sarà molto piovoso
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 aprile 2022
18:26
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il quadrimestre dicembre-marzo a Torino è stato il secondo più povero di piogge dal 1802; peggio solo l’analogo periodo del 1989/90.
Lo fa notare la storica Società Meteorologica Italiana sulla base del dato, appena 28.4 mm nei quattro mesi, registrato dalla stazione della Consolata di Arpa (Agenzia regionale di protezione ambientale).

Aprile, di solito uno dei mesi più piovosi dell’anno, nella prima decade ha avuto a Torino appena 2,8 mm di pioggia e “a oggi – spiega Smi – non si intravedono cambiamenti sostanziali a una configurazione atmosferica che da quattro mesi vede alternarsi anticicloni e venti da nord che sul versante padano portano secche correnti di foehn. Solo un maggio particolarmente piovoso – conclude l’analisi di Smi – potrà alleviare una carenza idrica che altrimenti produrrà effetti gravi in agricoltura, nella disponibilità idropotabile e nella produzione idroelettrica nella prossima estate, oltre a predisporre, data la carenza di alimentazione nevosa, notevoli perdire di massa glaciale sulle Alpi occidentali”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ricambi per auto contraffatti, maxi sequestro e 25 denunce
Operazione della Guardia di finanza in diverse città italiane
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 aprile 2022
09:10
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Oltre 400mila ricambi e accessori per auto contraffatti, recanti marchi di noti brand, sono stati sequestrati in tutta Italia dalla Guardia di finanza, che ha denunciato 25 persone.

Eseguite perquisizioni in varie località tra Torino, Milano, Mantova, Teramo, Roma, Brindisi, Rimini, Trieste, Matera, Reggio Emilia, Bari, Foggia e Potenza.

Il mondo dei ricambi contraffatti continua, dunque, a confermarsi un business fiorente e redditizio. I consumatori sono sempre più attratti dai prezzi vantaggiosi praticati, anche sul mercato dell’e-commerce, sottovalutando i rischi di sicurezza stradale cui si espongono a causa dei carenti standard qualitativi.
Ricambi e imballi ritenuti dalla Guardia di finanza “non originali” – tra cui carene, parafanghi, coprimotori, coprisedili e spazzole tergicristallo, riportanti marchi di note case automobilistiche – erano prodotti da una vera e propria “industria del tarocco”, al cui interno plotter e stampanti erano in piena produzione. Sono stati sequestrati circa 20mila metri quadrati di carta per stampe in alta definizione, potenzialmente utilizzabili per la realizzazione di ulteriori illecite produzioni, da destinare anche alla grande distribuzione organizzata.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Polizia: Torino, con stop alle restrizioni aumentano i reati
Ma numeri sono inferiori rispetto al periodo pre-Covid
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 aprile 2022
09:14
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Aumentano i reati a Torino e nel Torinese, in particolare quelli contro il patrimonio, mentre diminuiscono gli omicidi e il numero delle persone arrestate e denunciate.
Rispetto al periodo pre-pandemia, però, si registra un calo sul totale dei delitti.
Questo è quanto emerge dai dati forniti dalla Questura di Torino per il 170esimo Anniversario della fondazione del corpo, che verrà celebrato oggi pomeriggio al PalaSermig.
Dal marzo 2021 al marzo 2022 i crimini commessi sono stati 108.963, rispetto ai 95.705 dello stesso periodo dell’anno precedente, caratterizzato dalle restrizioni. La tendenza si è inverte invece se si prende come riferimento il 2019-2020, quando si registrarono 115.131 crimini (-5,36%).
I reati contro il patrimonio sono stati 86.272 (nel 2020-2021 furono 72.045). Aumentano i furti (43.924 contro i 33.927 dell’anno precedente) e le rapine 1.400 (1011 nell’anno precedente). Stesso trend per truffe e frodi informatiche, passate dal 14.682 al 15.469, danneggiamenti (23.437).
Diminuiscono invece i reati di ricettazione (516) e usura (5).
Meno restrizioni anti Covid più furti: questa è la tendenza registrata. Gli scippi sono stati 1.020, i borseggi 8.787 (il 51,95% in più), in appartamento 6.051, nei negozi 3.321.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vino: Cantina Piazzo festeggia 40 di Barbaresco con ‘Pajorè’
L’ultima etichetta dell’azienda di San Rocco Seno d’Elvio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 aprile 2022
10:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A 40 anni dalla prima etichetta in commercio, la cantina Piazzo Comm.
Armando – 70 ettari tra Langhe e Roero – lancia il Barbaresco Pajorè, il quarto della gamma e che va ad affiancarsi a Fratìn, Nervo-Vigna Giaia Riserva e Argè.

La cantina, che ha sede nella frazione albese di San Rocco Seno d’Elvio , ha scelto alla fine degli anni ’70 il Barbaresco come vino elettivo e connotativo della propria produzione.
“Quello del Barbaresco- spiega Simone Allario Piazzo, che ricopre anche il ruolo di vicepresidente dell’Enoteca Regionale del Barbaresco – è un territorio ancora integro e per questo in grado di offrire esperienze autentiche, ci lascia maggiore libertà di sperimentare e metterci alla prova: con Pajorè puntiamo sull’eleganza”.
La Cantina Piazzo produce 200.000 bottiglie ogni anno solo da uve di proprietà, di cui 55 mila di Barbaresco, con sedici le etichette destinate per il 95% all’export e per il restante 5% al mercato nazionale.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Salone Libro, +20% spazi occupati dagli editori
Viale, organizzare manifestazione complesso come videogioco
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 aprile 2022
12:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Gestire la manifestazione è sempre più complicato, sembra di essere in un videogioco.
La complessità riguarda soprattutto la predisposizione dei servizi: la partita che ci dobbiamo giocare in questo mese è difficile, ma fondamentale.
Nei videogiochi esistono i potenziamenti: i nostri sono innanzitutto gli editori, che occuperanno il 20% in più degli spazi rispetto all’ultima edizione”. Lo ha sottolineato il presidente organizzativo del Salone del Libro, Silvio Viale, alla seconda conferenza stampa di presentazione della rassegna, in programma dal 19 al 23 maggio al Lingotto di Torino.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Plusvalenze calcio: chiesti 12 mesi inibizione per Agnelli
Richieste Procura Figc, 11 mesi per De Laurentiis
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
12 aprile 2022
12:28
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dodici mesi di inibizione per Andrea Agnelli, 16 mesi e 10 giorni per Fabio Paratici e undici mesi e 5 giorni di inibizione per Aurelio De Laurentiis.
Queste le richieste della procura federale, la cui requisitoria ha aperto a Roma il processo sportivo, in videoconferenza sul caso delle plusvalenze fittizie che vede coinvolti undici club, di cui cinque di Serie A (Empoli, Genoa, Juventus, Napoli, Sampdoria) e sessantuno dirigenti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Polizia: Asti, in aumento denunce da codice rosso
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ASTI
12 aprile 2022
13:00
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Denunce da ‘codice rosso’, truffe e frodi informatiche nell’Astigiano.
E’ quanto risulta dal bilancio dell’attività illustrato dal questore di Asti, Sebastiano Salvo, in occasione della Festa per il 170 anni della Polizia di Stato.
Nel 2021-2022 sono stati 15 gli episodi di maltrattamento (nell’anno precedente 12), 5 le lesioni personali, 2 gli episodi di violenza sessuale, 13 gli atti persecutori.
Truffe e frodi informatiche sono passate da 1.116 a 1.652, quindici le rapine in abitazione, 555 i furti in casa. Il calo le estorsioni (42 contro le 48 dell’anno precedente), così come lo spaccio di stupefacenti, (33 contro i 49 episodi del periodo 2020-2021).
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cirio, fondo del Piemonte per chi accoglie profughi ucraini
“Regione pronta ad attivarlo con fondazioni bancarie”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 aprile 2022
12:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Non possiamo lasciare sole le famiglie che si prendono in carico l’accoglienza dei profughi dell’Ucraina”.
Lo afferma il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, annunciando l’intenzione di dar vita a un fondo regionale con il contributo delle fondazioni bancarie, “che incontrerò nei prossimi giorni”.

“Il governo ha previsto l’aiuto diretto ai profughi, mentre non è previsto quello per le famiglie ospitanti – osserva al termine del tavolo di coordinamento regionale per l’emergenza Ucraina alla presenza del Capo Dipartimento della Protezione Civile, Fabrizio Curcio – Protraendosi l’ospitalità, non vorremmo che si riducano le capacità di sostegno”. Il fondo regionale, conclude Cirio, ha quindi lo scopo di “non dimenticare nessuno”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Atp Montecarlo: buon esordio Sonego, doppio 6-3 a Ivashka
Torinese “tanto vento ma ho fatto tutto quello che dovevo”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
12 aprile 2022
13:09
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Esordio convincente per Lorenzo Sonego a Montecarlo, dove è in corso il terzo Masters 1000 stagionale.
Il 26enne torinese ha battuto in due set con un doppio 6-3, il bielorusso Ilya Ivashka.

Primo set dominato dall’azzurro più di quanto non dica il punteggio: ha centrato il break al quarto gioco ed è stato ingiocabile al servizio, nonostante il forte vento. Il torinese ha preso un break di vantaggio anche in avvio di seconda frazione e lo ha difeso con successo, chiudendo il match in poco meno di un’ora e mezza di gioco.
“Mi è sembrato davvero di giocare in casa – ha detto soddisfatto Sonego -. Farlo con il vento è sempre complicato, ma oggi ho fatto tutto quello che dovevo. Ho un bellissimo ricordo dei quarti raggiunti qui nel 2019. Per me la cosa più importante è sempre riuscire a divertirmi in campo”. Al secondo turno troverà il vincente del match tra lo statunitense Maxime Cressy ed il serbo Laslo Djere.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Questore Cuneo,controlli Covid hanno permesso tenuta sociale
Ne 2021 identificate oltre 50 mila persone
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
12 aprile 2022
13:34
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“I due anni di pandemia hanno tolto molto anche al nostro lavoro di poliziotti, da poco abbiamo ripreso gli incontri nelle scuole e con i giovani.
Ma i controlli effettuati per le misure di contenimento della pandemia, fatti con rigore e buonsenso, hanno aiutato la tenuta sociale in questo periodo complesso per tutti”.
Così questa mattina Nicola Parisi, questore di Cuneo, alla festa della polizia per i 170 anni dalla fondazione.
Tracciato anche il bilancio dell’attività 2021: 82 arresti, 579 denunce, ma anche 64 denunce da parte della polizia postale per reati contro il patrimonio, tutti compiuti attraverso internet (con il recupero di 1,8 milioni di euro sottratti alle aziende con frodi informatiche).
Quasi 50 mila le persone identificate e 32 mila i veicoli fermati, controlli a decine di migliaia di passeggeri sui treni e di 52 mila viaggiatori transitati dall’aeroporto di Levaldigi, inoltre sono stati emessi 16 ‘daspo Willy’, una misura di prevenzione personale introdotta da poco, applicata dopo violente risse avvenute dentro o vicino a locali pubblici di Cuneo, Bra, Camerana. La cerimonia di oggi si è conclusa con la consegna di 16 tra benemerenze, encomi e lodi ai poliziotti che si sono distinti in servizio.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Garavaglia,vino è stile vita italiano che Usa ci invidiano
Quest’anno per prima volta ospitiamo evento UnWto su enoturismo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERONA
12 aprile 2022
13:36
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“La parola chiave nel settore del vino è qualità, aspetto che si incrocia proprio con gli esiti dell’ultimo rapporto del Censis: la socialità.
I giovani vivono il rapporto con il vino non come modalità di evasione, com’era fino a qualche anno fa, ma come strumento per divertirsi e stare bene insieme.
Esattamente ciò che gli americani, in generale gli stranieri, invidiano quando da noi: il ‘buon vivere’ che c’è in Italia”. Lo ha detto il ministro del turismo Massimo Garavaglia, intervenendo oggi al Vinitaly alla presentazione del rapporto Enpaia/Censis sui giovani e il vino.
Per vincere la sfida della promozione, ha sottolineato Garavaglia, “servono però qualità ed organizzazione.
Quest’anno, per la prima volta su 6 edizioni, ospitiamo ad Alba l’evento mondiale sull’enoturismo. Questo è il massimo della promozione. Ci hanno dovuto mettere 6 anni quelli di Wto – l’organizzazione mondiale del Turismo – per venire in Italia.
Come mai ? Bastava chiedere. Non è che se non lo chiedi gli altri vengono qui”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tumori: Ail Torino per la ricerca,finanziata borsa di studio
Assegno da 96mila euro per concludere formazione fisioterapista
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 aprile 2022
14:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’Ail augura una buona Pasqua ai bambini del Regina Margherita di Torino con un uovo di Pasqua gigante.
Lo ha consegnato Federica Galleano, presidente Ail Torino, alla professoressa Franca Fagioli, direttrice del reparto di Oncoematologia Pediatrica e Centro trapianti dell’ospedale.

“La battaglia contro le leucemie si vince sul terreno della ricerca scientifica – dichiara la presidente Galleano -. E anche quest’anno Ail Torino dà il suo contributo. Grazie al concorso di tutti coloro che hanno sostenuto il nostro impegno – e in primo luogo dei volontari – siamo infatti in condizione di devolvere 96.000 euro per garantire il rinnovo della borsa di studio per un fisioterapista, un assegno di ricerca per concludere il percorso di formazione specialistica triennale di un giovane medico, e di mettere a disposizione l’opera di due infermiere per l’assistenza domiciliare pediatrica”.
Il dono pasquale è certamente un momento simbolico in un momento drammatico per tutto il mondo. Ma è anche il segno concreto di Ail a continuare ad ogni costo l’impegno associativo a sostenere la ricerca, le pratiche di cura, e le iniziative per lenire le sofferenze delle persone malate e dei loro familiari.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Museo Accorsi e Regio di Torino, Ago e filo d’autore
Doppia visita guidata mostra ‘In scena’ e sartoria del teatro
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 aprile 2022
15:00
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una visita guidata alla mostra ‘In scena.Luci e colori nei costumi di Caramba’ al Muse Accorsi Ometto, seguita dalla visita alla sartoria del Teatro Regio di Torino: è il percorso che la Fondazione Accorsi oMetto propone al pubblico in collaborazione con il celebre teatro lirico di Torino La visita alla mostra del Museo Accorsi-Ometto verterà sulla figura del ‘Mago’ dei costumi teatrali Luigi Sapelli (Pinerolo, 1865 – Milano, 1936), in arte Caramba.
Attraverso una quarantina di abiti, scelti tra la vasta collezione Devalle di Torino, una serie di magnifici bozzetti della collezione della Sartoria Teatrale Pipi di Palermo e diversi tessuti della Manifattura Mariano Fortuny si scopriranno la vita e la storia di questo importante costumista piemontese che ha rimodernato la concezione del costume per lo spettacolo e ha creato veri propri capolavori sartoriali.
I visitatori si recheranno poi al Teatro Regio, dove un percorso guidato di un’ora circa li condurrà alla scoperta della storia, degli abiti di scena esposti in foyer e della sartoria del Regio.
La proposta è per mercoledì 13 e mercoledì 27 aprile, mercoledì 4 e mercoledì 11 maggio, sabato 14 maggio, sempre alle ore 14.30. La durata della doppia visita è di 3 ore circa. Il costo è di 4 euro per il biglietto d’ingresso al Museo + 4 euro per la visita guidata alla mostra (con Abbonamento Musei 4 euro) e di 5 euro per la visita guidata al Teatro Regio. Il ritrovo è presso la biglietteria del Museo Accorsi Ometto in via Po 55, alle 14.15. la prenotazione è obbligatoria al numero 011 837 688 interno 3.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ucraina: in Piemonte 8.450 profughi, a scuola 1.355 bimbi
Ben 7.409 ospiti famigliari e conoscenti,gli altri tra Cas e Sai
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 aprile 2022
15:18
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono 8.450 i rifugiati ucraini accolti in Piemonte.
E’ quanto emerge dall’aggiornamento settimanale del tavolo di coordinamento per l’emergenza Ucraina.

Quelli ospitati da famigliari e conoscenti sono in tutto 7.409, a cui vanno aggiunti i 553 accolti nelle strutture individuate dalla Protezione civile e i 488 dei Cas, i Centro di Accoglienza Straordinaria, e attraverso Sai, il Sistema di Accoglienza e Integrazione sotto il coordinamento delle Prefetture.
Sul fronte sanitario sono stati registrati 3.575 tamponi Covid e sono 1.316 i rifugiati che hanno ricevuto il vaccino.
Sono invece 4.850 le famiglie piemontesi che hanno manifestato attraverso i canali della Regione Piemonte la disponibilità ad ospitare i profughi ucraini.
Prosegue l’inserimento scolastico dei bambini e dei ragazzi ucraini nelle scuole piemontesi. Secondo i dati dell’Ufficio Scolastico Regionale, sono 1.355 gli alunni inseriti, di cui 1.222 ‘validati’, ovvero che hanno ultimato la documentazione ufficiale dopo il primo inserimento. È stato inoltre attivato, a livello Nazionale, dal Ministero dell’Istruzione il sito dedicato per “cercare la tua scuola” per individuare le informazioni sulla sede dell’Istituto scolastico più vicino al domicilio, a seconda del grado di scuola da frequentare secondo l’ordinamento scolastico italiano.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Vino: Torino Vda e Savoia unite in progetto Vigneti Alpini
Nel progetto Interreg Alcotra ‘Via Tour’ illustrato a Vinitaly
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 aprile 2022
16:00
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si evolve la ‘Strada dei vigneti alpini’, che coinvolge la Città Metropolitana di Torino, Valle d’Aosta e Savoia.
Il progetto è entrato a fare parte del progetto Interreg Alcotra “VI.A.
Tour”, illustrato nello stand della Regione Valle d’Aosta al Vinitaly di Verona dall’assessore all’agricoltura e risorse naturali Davide Sapinet e dalla consigliera della Città metropolitana di Torino con delega al turismo Sonia Cambursano.
Oltre alla Regione Valle d’Aosta e alla capofila Città Metropolitana di Torino, il progetto coinvolge il Cervim (Centro di ricerche, studi e valorizzazione per la viticoltura montana), l’Institut Agricole Régional di Aosta e, per la Francia, la Communauté des Communes Coeurs de Savoie e il Comitato Interprofessionale dei Vini della Savoia.
Sapinet e Cambrsano hanno spiegato che ‘Via Tour’ “è un progetto ‘ponte’ che capitalizza e rafforza i risultati della Strada dei Vigneti Alpini, elaborando proposte e destinazioni turistiche nelle aree vitate alpine, per promuovere i vini e le cantine, il paesaggio e il patrimonio enologico dei territori della Savoia, della Valle d’Aosta e, nella Città Metropolitana di Torino, del Canavese, del Pinerolese e della Valle di Susa.
Il budget è di 510.435 euro, di cui 121.000 euro spendibili entro il marzo 2023 nel territorio della Città metropolitana di Torino.
È prevista la partecipazione congiunta a fiere come il Vinitaly di Verona e Vinum ad Alba, la realizzazione e la partecipazione congiunta ad eventi come “Vini all’insù” in programma a Pomaretto (Torino) nel mese di giugno, “Vini e vigne” in Valle d’Aosta ad agosto, “Fascinant week end” nella Communauté des Communes Coeurs de Savoie a fine ottobre, “Cantine aperte Fascinant” sui territori vitati alpini della Città Metropolitana di Torino, “Vin extremes” a Bard nel novembre e un evento finale in Valle d’Aosta.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ricercato si nascondeva in stanza ‘bunker’, arrestato
Era ricavata nel sottotetto in una villetta nell’Alessandrino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
12 aprile 2022
16:18
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ricercato perché deve scontare una condanna per rapina, porto illegale di armi e favoreggiamento, emessa dal Tribunale di Cremona nel dicembre 2021, un 32enne è stato rintracciato dai carabinieri della Compagnia di Alessandria.
Si nascondeva in una villetta a Sale, nel Tortonese, all’interno della quale, nel sottotetto, era stata ricavata una stanza nascosta, con l’accesso celato all’interno di un armadio.

La camera ‘bunker’ era predisposta per garantire tutto il necessario per una lunga permanenza. I militari, grazie a un’accurata perquisizione, hanno notato l’incongruenza degli spazi con la pianta catastale dell’immobile, scoprendo il locale e arrestando l’uomo, che non ha opposto resistenza.
L’uomo, diverse segnalazioni per reati contro la persona e il patrimonio, è stato accompagnato nel carcere di Alessandria, dove deve scontare una pena residua di un anno e mezzo di reclusione.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’innovazione fa tappa a Torino, Innovation Forum di Fortune
Presenti 150 aziende, assegnati i premi a 5 startup
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 aprile 2022
16:52
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’innovazione fa tappa a Torino con la prima edizione dell’Innovation Forum di Fortune Italia alle Ogr.
Un evento che nasce puntando su numeri importanti: 150 le aziende presenti, 5 le tavole rotonde di confronto dei temi dell’innovazione, 35 gli speaker, 5 startup vincitrici dell’Innovation Award, 74 innovation leader che hanno animato i Business Round Table della sessione pomeridiana.

“L’Innovation Forum nasce con l’intento di fornire un contributo concreto e costruttivo allo sviluppo del Paese, e si prepara a diventare un appunta mento fisso e determinante nel settore dell’Innovazione. Questa prima edizione vede riuniti i rappresentanti delle più importanti imprese italiane, delle istituzioni e della società civile, ai fini di un confronto attivo sul futuro della società e sulle dinamiche della ripresa economica del paese, che passa necessariamente dalla spinta dell’innovazione”, ha commentato Leonardo Donato, ceo di Fortune Italia.
Nell’ambito dell’Innovation Forum, che ha avuto tra i temi centrali l’Intelligenza Artificiale, sono stati assegnati gli Innovation Awards, premi destinanti alle cinque startup italiane distintesi nei settori di cultura, energia, finanza, health care e industria. Circa 50 le aziende candidate, che hanno inviato i loro progetti e le loro applicazioni innovative, sottoposte poi alla valutazione dell’advisory board del premio, che ha assegnato il titolo a S4fe – Cultura; Muv B Corp – Energia; Bonus X – Finanza; Novavido – Healthcare; Aiko – Industria. Lo Special Price al “New Visionary Under30” è stato assegnato a Beatrice Martini e la sua Maluhia, per aver saputo coniugare passione, multidisciplinarità, sostenibilità, visione e bellezza.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini, in Piemonte al via 4/dose over 80 e ospiti Rsa
Partono anche convocazioni per over60 fragili
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 aprile 2022
19:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Parte domani in Piemonte la somministrazione della quarta dose di vaccino contro il Covid per gli ultraottantenni e gli ospiti delle Rsa.
Lo annuncia la Regione.
Sono interessate quasi 340 mila persone over80 che hanno già ricevuto la terza dose, di cui circa 30 mila ospiti delle residenze sanitarie assistenziali.
Come previsto dal piano nazionale partiranno nei prossimi giorni anche in Piemonte le convocazioni per i circa 117 mila fragili over 60 affetti da specifiche patologie indicate dal ministero della Salute che hanno già ricevuto la terza dose e possono avere la quarta.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Alberto Biraghi eletto presidente Piccola industria Piemonte
‘Al primo posto merito, competenza e responsbailità’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 aprile 2022
19:06
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Alberto Biraghi è stato eletto presidente di Piccola Industria di Confindustria Piemonte per il biennio 2022-2024.

Biraghi, 52 anni, cuneese, amministratore delegato della Valgrana, con sede a Scarnafigi (Cuneo), azienda agroalimentare di prodotti caseari, subentra alla presidente uscente Gabriella Marchioni Bocca.
Alla riunione elettiva hanno partecipato il presidente di Confindustria Piemonte, Marco Gay, e il presidente di Piccola Industria di Confindustria, Giovanni Baroni.
Biraghi è attualmente presidente di Piccola Industria di Confindustria Cuneo e delegato per la Logistica e Trasporti nel Consiglio di Presidenza di Piccola Industria nazionale. E’ membro anche del consiglio generale di Confindustria.
Biraghi ha confermato che “perseguirà un programma fondato sui pilastri del merito, della competenza e della responsabilità” e che “svilupperà e concretizzerà temi e progetti di fondamentale importanza per la crescita economica delle piccole e medie Imprese piemontesi”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
‘Torino OnMove, sport con istruttori in 10 parchi cittadini
Iniziativa del Cus con l’Università, Edisu e Collegio Einaudi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 aprile 2022
19:28
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Attività fisica nei parchi di Torino con i praticanti seguiti dagli istruttori qualificati.

Debutta ‘Torino OnMove’, progetto firmato dal Cus Torino in collaborazione con Università degli Studi di Torino, Campus Edisu Piemonte, Fondazione Collegio Einaudi e con il patrocinio della Città.
La presentazione oggi alla presenza del presidente del Cus Torino, Riccardo D’Elicio, del vice-rettore per il Welfare, la sostenibilità e lo sport dell’Universtià di Torino Alberto Rainoldi, del segretario generale della Compagnia di Sanpaolo Alberto Anfossi, dell’Assessore allo Sport e al Turismo di Torino Mimmo Carretta e del presidente della Circoscrizione 2 Luca Rolandi.
“Un progetto di valore – spiega D’Elicio – che aiuterà ad avvicinare la cittadinanza alla pratica sportiva e all’attività all’aria aperta. E’ un’idea innovativa che porterà i nostri istruttori a contatto con i cittadini e farà crescere questa grande palestra a cielo aperto, i nostri parchi”.
Torino OnMove è stato selezionato nell’ambito del bando “Muoviamoci!” promosso dalla nostra fondazione Compagnia di San Paolo. “Il progetto permetterà ai torinesi, giovani e non, di fare sport all’aria aperta nei parchi cittadini a un prezzo accessibile e seguiti da professionisti”, sottolineano gli assessori comunali allo Sport, Domenico Carretta, alle Periferie Carlotta Salerno e al Verde pubblico Francesco Tresso.
Le attività si svolgono, da aprile di quest’anno fino al giugno 2023, in 10 parchi del capoluogo piemontese: Valentino, Pellerina, Parco Ruffini, Piazza d’armi, Colonnetti, Dora, Giardini Reali, Parco Mennea, Sempione, parco Crescenzio.
Le attività sportive si svolgeranno con cadenza bi/trisettimanale e varieranno dalle più tradizionali corse e camminate ad allenamenti a corpo libero, stretching, controllo della respirazione e molto altro. L’abbonamento a Torino OnMove costa 10 euro al mese per ogni parco e comprende il tesseramento al CUS con assicurazione inclusa, la partecipazione a tutte le attività del parco e un kit di benvenuto composto da marsupio, porta cellulare, sacca e telo in microfibra.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Incendio distrugge capannone agricolo nel Cuneese
A Caramagna Piemonte, notte di lavoro per vigili del fuoco
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 aprile 2022
07:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Notte di lavoro per i vigili del fuoco, intervenuti a Caramagna Piemonte, in provincia di Cuneo, per l’incendio di un capannone agricolo.
Sei le squadre impegnate a domare le fiamme, divampate per cause che sono in corso di accertamento.
L’intervento è in fase di conclusione, restano ancora sul posto alcune squadre per bonificare la struttura, che è andata completamente distrutta. Ingenti i danni, non risultano persone coinvolte.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tav: proteste in Val Susa, No Tav allontanati con idranti
Manifestazione ieri sera al cantiere di San Didero
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 aprile 2022
11:05
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La protesta No Tav torna a farsi sentire in Val di Susa.
Una settantina di attivisti del movimento che si oppone alla Torino-Lione, capeggiati secondo le forze dell’ordine dai militanti del centro sociale Askatasuna di Torino, nella tarda serata di ieri hanno attaccato dall’autostrada il cantiere di San Didero, dove si sta realizzando il nuovo autoporto, col lancio di pietre e artifici esplodenti, danneggiando anche la concertina perimetrale del cantiere.
Per allontanare i facinorosi, le forze dell’ordine hanno utilizzato l’idrante ed alcuni lacrimogeni. Gli investigatori della Digos della Questura di Torino sono a lavoro per identificare gli incappucciati che hanno dato vita all’assalto, durato alcune ore. Nei giorni scorsi la protesta era tornata anche al cantiere di Chiomonte, in Val Clarea, contro il quale era stati lanciati alcuni artifici pirotecnici. Ad un anno di distanza dallo sgombero del presidio di San Didero, i No Tav hanno annunciato per sabato pomeriggio una ‘marcia popolare’ da Bussoleno a San Didero per “lottare contro le guerre e le devastazioni del nostro futuro”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Lavazza: 2,3 miliardi di ricavi nel 2021 (+11), utile +44%
‘Punto partenza per un 2022 complesso tra aumenti e guerra’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 aprile 2022
10:45
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nel 2021 Lavazza registra ricavi pari a 2,3 miliardi di euro, in crescita dell’11% rispetto al 2020.
La posizione finanziaria netta è di 283 milioni con una generazione di cassa operativa pari a 203 milioni, in miglioramento rispetto al 2020 (125 milioni).
Ha recuperato fatturato il canale Fuori Casa, che era stato frenato dal Covid; bene anche il canale Home con un +6,3% rispetto al 2020 e +23,8% rispetto al 2019 nonostante il ritorno ai trend pre-Covid.
L’Ebitda è pari a 312 milioni, rispetto ai 253 milioni del 2020 (+23,3%), l’Ebit è di 163 milioni rispetto ai 108 del 2020 (+50,9%). L’utile netto è di 105 milioni (+44%).
“Gli ottimi risultati del 2021 non sono solo un traguardo significativo per il nostro Gruppo – commenta Antonio Baravalle, amministratore delegato del Gruppo Lavazza – ma anche il punto di partenza per affrontare un anno estremamente complesso e sfidante, a causa del rialzo del prezzo di acquisto di tutte le materie prime che trattiamo”. Il prezzo del caffè nel 2021 ha infatti subito un rialzo intorno all’80% per problemi relativi alla supply chain globale e ai danni causati da eventi meteo legati al cambiamento climatico. Fattori che impatteranno anche la produzione del 2022, in un contesto a cui si aggiunge lo scenario geopolitico, con il conflitto tra la Russia e l’Ucraina. Oltre alle sanzioni internazionali e alla svalutazione del rublo, gli effetti principali si avvertono sulle materie prime di cui la Russia e l’Ucraina sono i principali produttori ed esportatori, come gas, petrolio e metalli, osserva ancora Lavazza, che ha sospeso le attività in Russia e, per causa di forza maggiore, ha dovuto fermare anche le attività distributive in Ucraina, dove è impegnata con diverse iniziative di solidarietà.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Eurovision: Mahmood & Blanco i più social del mondo
Talkwalker, duo ha generato oltre 328.000 conversazioni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 aprile 2022
11:36
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mahmood & Blanco sono i cantanti dell’Eurovision 2022 più chiacchierati, a livello mondiale, con oltre 328.000 conversazioni generate sui social da gennaio ad aprile.
Emerge dal monitoraggio di Talkwalker, che misura le conversazioni social e web generate dagli account di aziende, emittenti tv, personaggi, influencer e utenti in termini di presenza e interazioni (engagement) sui social.
Dall’analisi effettuata a livello internazionale risulta che Mahmood & Blanco (Italia) dominano la ‘Top 10’ con Achille Lauro (San Marino) secondo e S10 (Paesi Bassi) terza.
A poco più di un mese dalla finale del 14 maggio a Torino, quindi, il duo vincitore del Festival di Sanremo si avvicina all’esibizione live come uno dei favoriti per la vittoria, guidando la classifica delle conversazioni social (328.000 conversazioni, share of voice 36,4%) con un sentiment positivo, cioè l’analisi di quello che gli utenti pensano sul cantante, del 32%. Segue, ma a distanza, Achille Lauro, che difende i colori di San Marino, con 149.000 risultati (share of voice 16,6% e sentiment positivo 21%), chiude il podio la cantante olandese S10 con 98.000 mila conversazioni (share of voice 10,8% e sentimenti del 22,6). Mahmood & Blanco sono ai primi posti anche in Europa e Usa.
“Il boom di interazioni social per l’Eurovision è stato il 2021, con un incremento del 61% dell’engagement generato da Facebook, ma soprattutto con quello originato da Instagram passato dalle 156.400 conversazioni del 2020 a 3,1 milioni nel 2021 e di Twitter che dalle 228.500 conversazioni è arrivato a 3,4 milioni. Anche il 2022 potrebbe ricalcare gli stessi straordinari risultati, con l’Italia a fare da capofila trascinata dalla performance di Mahmood e Blanco”, commenta Francesco Turco, marketing manager per l’Italia di Talkwalker.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Giovane morta sbalzata da giostra, eseguita la perizia
Accertamento tecnico non ripetibile per ricostruire incidente
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
NOVARA
14 aprile 2022
12:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Accertamento tecnico non ripetibile, ieri mattina a Galliate (Novara), sulla giostra che, in seguito all’incidente dello scorso 12 marzo, ha causato la morte della 15enne Ludovica Visciglia.
Alla presenza dei periti di parte, l’esame chiesto dalla Procura ha lo scopo di ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente.
In particolare, i tecnici si sono soffermati sul funzionamento della giostra al momento dell’incidente, sul suo effettivo ingombro e se la giostra fosse regolarmente omologata, revisionata e funzionante. L’obiettivo è quello di arrivare alla ricostruzione “dinamica e/o cinematica” del sinistro con riferimento anche alla velocità di rotazione e all’ampiezza del movimento oscillatorio della giostra. Verrà inoltre accertata la distanza da eventuali ostacoli fissi, come ad esempio alcuni alberi presenti in piazza che avevano subito suscitato più di un dubbio per la loro posizione, rispetto all’area di funzionamento del ‘Mini Tagadà’.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Riflessi d’arte, in mostra 30 opere dei ragazzi del Timone
Con la Fondazione De Agostini e il Comune di Novara al Broletto
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 aprile 2022
13:02
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un percorso di arte-terapia che trasforma la disabilità in abilità.
E’ la mostra ‘Riflessi d’arte’, organizzata dall’associazione Il Timone Ets/Aps, con il sostegno della Fondazione De Agostini, che raccoglie le opere d’arte create dai ragazzi dell’associazione, risultato di un percorso curato da Laura Lebra, artista e terapeuta.

La mostra, che ha ottenuto il patrocinio dal Comune di Novara, sarà inaugurata giovedì 21 aprile, alle 11, presso la Sala Accademia del Broletto a Novara. Sarà aperta al pubblico fino a domenica 24 aprile, dalle 10 alle 19.
Saranno esposte circa 30 opere, alcune singole e altre sotto forma di composizioni, risultato dell’impegno dei membri del Timone che per due anni hanno partecipato al corso di arte-terapia. I ragazzi coinvolti nel progetto sono circa 30 di cui 10 bambini in età evolutiva (8-14 anni) e 20 ragazzi dai 18 anni.
Giovedì 21 e venerdì 22 aprile sono state invitate alcune scolaresche che saranno guidate dagli stessi utenti dell’associazione nella visita alla mostra. Nei giorni seguenti, sabato 23 e domenica 24 aprile, alcuni artisti professionisti si confronteranno con i ragazzi dando loro consigli per migliorare e acquisire nuove tecniche artistiche.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Premio Lattes Grinzane, scelti i cinque finalisti
Vincitore il 15 ottobre. Premio Speciale a Claudio Magris.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 aprile 2022
13:17
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Premio Lattes Grinzane 2022, riconoscimento internazionale intitolato a Mario Lattes giunto alla XII edizione che fa concorrere insieme autori italiani e stranieri ed è dedicato ai migliori libri di narrativa pubblicati nell’ultimo anno, annuncia i finalisti.
Sono AuÐur Ava Ólafsdóttir (Islanda) con La vita degli animali (Einaudi; traduzione di Stefano Rosatti), Pajtim Statovci (Kosovo/Finlandia) con Gli invisibili (Sellerio; traduzione di Nicola Rainò), Simona Vinci con L’altra casa (Einaudi), Jesmyn Ward (Cina/Usa) con Sotto la falce (NN Editore; traduzione di Gaja Cenciarelli), C Pam Zhang (Usa) con Quanto oro c’è in queste colline (66thand2nd; traduzione di Martina Testa).
Premio Speciale 2022 a Claudio Magris.
I cinque romanzi finalisti, così come il Premio Speciale, sono stati selezionati dai docenti, intellettuali, critici e scrittori che formano la Giuria Tecnica e sono ora affidati alla lettura e al giudizio di 400 studenti delle Giurie Scolastiche, avviate in 25 scuole superiori. Con i loro voti, i giovani giurati decreteranno il libro vincitore tra i cinque in gara, che sarà proclamato sabato 15 ottobre 2022, nel corso della cerimonia di premiazione al Teatro sociale Busca di Alba. In questa occasione il Premio Speciale Claudio Magris terrà una lectio magistralis su un tema a propria scelta e sarà insignito del riconoscimento.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Professioni: commercialisti Piemonte e Vda vedono De Nuccio
In vista rinnovo Consiglio Nazione del 29 aprile
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 aprile 2022
13:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I Presidenti e i Consiglieri degli Ordini dei Commercialisti del Piemonte e Valle d’Aosta hanno incontrato, a Torino, Elbano De Nuccio e Salvatore Regalbuto candidati, rispettivamente, alla carica di Presidente e Consigliere alle elezioni per il rinnovo del Consiglio Nazionale che si svolgeranno il prossimo 29 aprile.

De Nuccio, già presidente dell’Ordine di Bari, e Regalbuto hanno sottolineato la volontà di dare vita a un progetto capace di coinvolgere Ordini e colleghi che, con rinnovata energia, perseguano il comune obiettivo di sostenere un percorso di rilancio che conduca, nei fatti e non solo a parole, ad affermare il ruolo essenziale svolto dalla categoria nel tessuto economico-sociale.

Gli intervenuti hanno condiviso il progetto e il sostegno alla lista n.1 “Dialogo, ascolto e concretezza”, riconoscendo nel programma importanti obiettivi da perseguire nell’interesse della categoria.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Alpini: 70 anni Taurinense, porte aperte alla Montegrappa
Possibile visitare materiali e mezzi truppe alpine
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 aprile 2022
14:09
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La caserma Montegrappa di Torino apre le porte in occasione del settantesimo anniversario della Brigata Alpina Taurinense.
Dalle 15 alle 20 sarà possibile visitare mezzi e materiali in dotazione alle Truppe Alpine dell’Esercito, muro di arrampicata e pista da sci di fondo per i più giovani e visite al museo della brigata.

Ingresso in corso IV Novembre.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Lovers Festival, tra ospiti trans ucraina costretta a fuggire
Zi Faàmelu è ora rifugiata in Germania
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 aprile 2022
14:39
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Per il suo 37° anno il Lovers Film Festival, in programma a Torino dal 26 aprile al primo maggio, diventa sempre di più il festival dei diritti che parla al mondo.
E lo fa non solo attraverso i suoi 54 film con tematiche Lgbtqi+, con i tre concorsi (lungometraggi, cortometraggi e documentari) ma anche attraverso gli ospiti, a cominciare dalla cantante ucraina trans Zi Faàmelu, costretta a fuggire dal suo Paese e ora rifugiata in Germania, dopo essere stata respinta al confine ucraino in quanto considerata uomo.

Ad aprire e chiudere la kermesse i film ‘In from the Side’ di Matt Carter ed ‘El fantasma de la sauna’ di Luis Navarrete; la madrina sarà Barbara Bouchet, che dialogherà con la direttrice del Festival Vladimir Luxuria analizzando il genere che l’ha vista protagonista, la commedia sexy all’italiana in cui spesso venivano usate battute per ribadire la virilità dell’uomo.
Presenza costante del festival il duo di drag queen Karma B.
mente fra i vari ospiti si segnalano Michele Bravi, Sabina Guzzanti, Antonio Cabrini a parlare di sport e inclusione, e Fabrizio Petri, ministro plenipotenziario del ministero degli Esteri e Cooperazione Internazionale e inviato speciale per i diritti umani delle persone Lgbtqi+. Questa edizione dedicherà poi omaggi a Pier Paolo Pasolini, Monica Vitti e Judy Garland; a presiedere le giurie saranno tre uomini che rappresentano la storia del Movimento, Franco Grillini, Enzo Cucco e Vanni Piccolo. Novità di quest’anno, 4 Percorsi di visione, che racchiudono i film per filoni narrativi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Abusavano e sfruttavano 14enne,cinque arrestati,anche genitori
Squadra Mobile scopre a Vercelli una ‘casa degli orrori’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERCELLI
13 aprile 2022
15:05
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Facevano prostituire la figlia 14enne in cambio di somme da 20 a 50 euro o piccole dosi di stupefacenti.
Due persone di origine romena di 39 e 40 anni, entrambi con precedenti, sono state arrestate dalla polizia di Vercelli per maltrattamenti in famiglia aggravati e sfruttamento della prostituzione minorile.
Arrestate anche tre persone, di circa 70 anni, che hanno abusato della ragazzina, denunciati altri tre per violenza sessuale aggravata.
Quella individuata dagli agenti della Squadra Mobile è una ‘casa degli orrori’ in cui una famiglia rom non solo costringeva la figlia più grande ad atti sessuali con adulti, ma maltrattava e minacciava anche gli altri figli di uno e due anni. Le indagini sono state coordinate dalle procure di Vercelli e Torino.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Intascava soldi sanzioni, scoperto peculato da 69mila euro
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 aprile 2022
15:28
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Per anni ha riscosso in contanti le sanzioni amministrative, intascandosi ben 68mila euro.
E, quando è stato scoperto, ha finto di aver conservato il denaro in una valigetta che gli era stata rubata.
Il funzionario infedele, dipendente di un ente locale, è stato scoperto dalla guardia di finanza di Borgomanero (Novara) nell’ambito di una indagine coordinata dalla Procura di Verbania. Il funzionario è stato anche segnalato alla Corte dei Conti per aver procurato un danno erariale di 273.500 euro. Avviato nei suoi confronti un controllo fiscale.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Concerto della pace, Biella dona smoking a maestro ucraino
Ha insegnato musica a bimba prodigio, profuga nelle Marche
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
BIELLA
13 aprile 2022
15:22
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un’azienda di Biella, la Filrus, ha realizzato e donato lo smoking che il direttore d’orchestra ucraino Yurij Yanko indosserà, al Concerto per la Pace che si terrà il 27 aprile a Pesaro.
Yanko è il maestro di Diana, una bimba ucraina di 9 anni, prodigio della musica, che ha dovuto fuggire da Kharkiv con la mamma Kristina, il papà Hocha e i suoi due fratellini, Danielle e David, per raggiungere la zia Armine che risiede a Falconara Marittima.
La piccola ora è allieva del Conservatorio Rossini di Pesaro.
Al maestro Yanko, la cui casa è andata distrutta sotto i bombardamenti russi, serviva un abito adatto per la cerimonia. E ci ha pensato Biella, città Unesco per l’economia tessile d’eccellenza, a fornirlo. L’iniziativa è stata presa dall’assessore Barbara Greggio. “Il mio collega Daniele Vimini (assessore di Pesaro, ndr) mi ha contattata chiedendomi un abito per il maestro della bambina – racconta Greggio -. Mi sono rivolta a Filrus – Biella 1962 – e Luciano e Roberta Rossi hanno subito accettato di donare l’abito al maestro di Kharkiv e accompagnare Biella in questa operazione di solidarietà.” L’abito è totalmente made in Biella con tessuto Vitale Barberis Canonico. “Sono orgogliosa di aver consegnato lo scorso weekend l’abito al mio collega di Pesaro e sono felice per l’efficiente cooperazione fra città Unesco”, conclude Greggio.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Ucraina: il cinema per capire la genesi della guerra
Rassegna a Torino promossa da European Cultural Foundation
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 aprile 2022
15:34
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il cinema per provare a capire la guerra in Ucraina e, al tempo stesso, raccogliere fondi: lo propone la rassegna ‘Cinema per l’Ucraina’ organizzata dall’Associazione Museo Nazionale del Cinema (Amnc) sostenuta dall’European Cultural Foundation e da Fondazione Crt a Torino dal 14 aprile al 19 maggio.
Sei film scelti per dare visibilità a cineasti “che sono stati capaci – spiega una nota – di leggere prima dei media occidentali l’escalation del conflitto e per far conoscere i tanti progetti attivati sul territorio”.

Apre la rassegna, al Centro Studi Sereno Regis, ‘Postcards from Ukriane’, di Sieva Diamantakos sulle trasformazioni culturali e politiche dell’Ucraina dopo la rivoluzione di Maidan del 2014 attraverso lo sguardo e i racconti di cinque giovani ucraini di Kiev, Mariupol, Kharkiv e Donetsk. Il 21 aprile al Cinema Massimo ‘The Earth Is Blue as an Orange’ di Iryna Tsilyk, un documentario che osserva da vicino la vita di una famiglia durante il conflitto in Donbass. Doppia proiezione il 28 aprile ancora al Centro Studi Sereno Regis con i documentari ‘In the field di Oleksandr Shkrabak’ e ‘Molto visibile segretamente nascosto’ di Donatella Di Cicco.
Il 5 maggio, alla Cascina Roccafranca è la volta di ‘War Note’ di Roman Lyubiy, composto dai video realizzati dai soldati ucraini al confine con la Russia. Chiudono la rassegna il 12 maggio ‘This rain will never stop’ di Alina Gorlova, sull’odissea vissuta di Andriy Suleyman, ventenne nato in Siria da padre curdo e madre ucraina, e il 19 maggio, al Cinema Massimo ‘Bad Roads’, di Natalya Vorozhbit, racconto di quattro storie ambientate lungo le strade del Donbass che testimoniano l’orrore della guerra in un monito universale di pace.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino Wine Week di primavera, otto giorni a ‘tutto vino’
Dal 18 al 25 aprile, produttori italiani e ospiti dal mondo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 aprile 2022
16:01
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Edizione di primavera per Torino Wine Week, la rassegna “diffusa” in città, dal 18 al 25 aprile, con oltre 70 produttori presenti, piemontesi e di altre regioni italiane, ospiti internazionali, menu speciali e il Salone del vino nelle sale auliche del Museo del Risorgimento.
A organizzare la rassegna sono le associazioni Klug Aps, Bonobo events e Orticola Piemonte, con il supporto della Camera di Commercio di Torino e con il patrocinio della Città di Torino.

L’apertura lunedì 18, Pasquetta, tra i filari della cantina Miglioretti, a Pino Torinese; dal 19 al 22 aprile a Torino sono coinvolti locali di ristorazione di ogni grado: nei primi due giorni sono in programma degustazioni, il 21 e 22 ristoratori e produttori di vino creeranno insieme abbinamenti legati sia a singoli piatti sia per menu ad hoc. Nel weekend del 23-24 aprile Salone del vino “che punta – spiegano gli organizzatori – a essere il Salone per tutti, accogliendo diverse tipologie di pubblico e con differenti formule d’ingresso”, dai 10 euro (con 2 token degustazione) ai 30 euro (20 token degustazione + Wine pass). Il 25 aprile chiusura della Torino Wine Week all’Enoteca di Eataly.
Ospiti della rassegna 8 aziende provenienti da Cile, Georgia, Sudafrica, Libano, Nuova Zelanda, Austria, Portogallo, Repubblica Cea.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
BasicNet: Alessandro e Lorenzo Boglione vicepresidenti
La figlia diciottenne Maria in consiglio. Confermato a.d. Trono
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 aprile 2022
16:17
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Alessandro e Lorenzo Boglione, figli di Marco, sono stati nominati vicepresidenti di BasicNet, la società che controlla i marchi Robe di Kappa, Superga e K-Way.
Lo ha deliberato il consiglio di amministrazione che ha anche confermato Federico Trono amministratore delegato.
La figlia di Boglione, Maria, che ha solo 18 anni, entra nel cda.
Il consiglio di amministrazione è stato nominato dall’assemblea degli azionisti che ha anche approvato il bilancio di esercizio chiuso al 31 dicembre 2021 e la distribuzione di un dividendo, per 6,1 milioni di euro, corrispondente a 0,12 euro lordi per ciascuna delle azioni in circolazione.
“L’agilità di una squadra giovane, competente, creativa, ambiziosa e tenace, in continuo rinnovamento, alla guida di un’impresa caratterizzata da un modello di business flessibile e modulare che consente di reagire con elasticità alle fluttuazioni del mercato ha permesso al Gruppo di navigare, attraverso la tempesta, autofinanziando la crescita per linee interne e rafforzando la solidità patrimoniale”, ha commentato Marco Boglione, presidente e fondatore della BasciNet.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fiorella Rubino (Miroglio) apre primo store in centro Torino
Inaugurazione il 14 aprile. In Italia rete di 153 punti vendita
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 aprile 2022
09:57
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fiorella Rubino – brand del Gruppo Miroglio punto di riferimento per le donne curvy – prosegue il proprio piano di sviluppo nel canale retail con l’apertura del primo negozio nel centro storico di Torino.
Il nuovo punto vendita monomarca interamente dedicato alle collezioni Fiorella Rubino aprirà i battenti giovedì 14 aprile in Via Roma – Piazza Cln 259.

Fiorella Rubino conta una rete di 153 punti vendita su tutto il territorio. .
“Dopo due anni di pandemia abbiamo assistito ad una rinascita dei centri storici” commenta Maurizio Leprotti, Brand Director di Fiorella Rubino. “Anche per questo abbiamo optato per una location diversa, che riflettesse il nuovo posizionamento del brand, ad oggi distribuito esclusivamente nei centri commerciali. La scelta di aprire nella città di Torino si sposa inoltre con il forte legame con il territorio che caratterizza il brand e tutto il Gruppo Miroglio. Il nuovo store rappresenterà un importante asset strategico, espressione di una volontà aziendale che crede profondamente nella relazione con la cliente e nel miglioramento continuo della shopping experience”.
All’inaugurazione sarà presente come ospite dalle 15 alle 17 la modella curvy e influencer Paola Torrente.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Juventus: si ferma Arthur, infortunio alla caviglia
Le sue condizioni monitorate di giorno in giorno
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 aprile 2022
16:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nella Juventus si è fermato Arthur.

Durante l’allenamento di ieri il giocatore bianconero ha riportato un trauma contusivo-distorsivo della caviglia destra.

Gli accertamenti radiologici eseguiti questa mattina presso il J|Medical – informa il club bianconero – “hanno escluso un significativo interessamento capsulo legamentoso e pertanto le sue condizioni saranno monitorate di giorno in giorno”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Stellantis: Elkann, siamo quinto produttore elettrici mondo
Raggiunti risultati record malgrado le condizioni avverse
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 aprile 2022
16:44
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Nel 2021 siamo diventati il quinto produttore di veicoli elettrici a batteria al mondo”.
Lo ha sottolineato il presidente di Stellantis, John Elkann, aprendo l’assemblea degli azionisti.
“Nel 2021 abbiamo registrato, malgrado le condizioni avverse – ha detto Elkann – risultati di esercizio record. Abbiamo creato un’azienda totalmente nuova instillando lo spirito Stellantis, uno spirito imprenditoriale che stimola a spingersi sempre oltre i propri limiti. Abbiamo immesso sul mercato più di 10 modelli, dalla vettura sportiva extra lusso alla piccola city car elettrica. E abbiamo annunciato il nostro piano strategico a lungo termine Dare Forward 2030”.
Elkann ha ringraziato l’amministratore delegato Carlos Tavares, il suo team e i dipendenti. “Con Carlos abbiamo posto fondamenta solide per il futuro e ha accelerato la trasformazione in un’azienda tecnologica leader nel settore della mobilità sostenibile” ha affermato. Il presidente di Stellantis ha anche ricordato l’obiettivo di avere il 35% di donne nei ruoli di leadership entro il 2030 e quello di raggiungere quota zero emissioni di carbonio entro il 2038.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Alba ricorda Michele Ferrero con scultura di Valerio Berruti
Iconica sagoma di bimba alta 12 metri in acciaio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 aprile 2022
17:06
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si chiama ‘Alba’ la scultura monumentale realizzata dall’artista albese Valerio Berruti e donata alla città dalla famiglia Ferrero, in ricordo del signor Michele, fondatore dell’omonima azienda e inventore della Nutella: l’opera, posizionata su una fontana circolare, circondata da sedute, è stata presentata in un incontro con personalità piemontesi tra cui il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, e il sindaco di Alba, Carlo Bo.
Verrà installata nella centrale piazza Ferrero.

Alta 12,5 metri e in acciaio inox, ‘Alba’ sarà una delle più grandi opere scultoree pubbliche in Europa. Il nome dell’opera vuole essere un omaggio alla terra su cui si erge e al tempo stesso un nome di bimba per enfatizzare l’aspetto poetico del territorio. Valerio Berruti per rappresentare il carattere tipico di quella che Beppe Fenoglio chiamava ‘la razza ‘langhetta’ ha scelto una bambina in un atteggiamento timido, ritroso o, come si direbbe nel dialetto piemontese, ‘genato’.
La scultura è la trascrizione tridimensionale del segno a matita di Berruti: un’impronta delicata che dialogherà con lo spazio circostante, un monumento alla vita, un inno all’infanzia come sorgente di vita. Per il sindaco Bo “la nuova piazza Michele Ferrero rappresenta al meglio la capacità della comunità di proiettarsi nel futuro, ma con le radici ben salde nella propria terra. La fontana, che torna a essere a base circolare, aprirà lo sguardo verso la Langa, il cui legame indissolubile con la città nasce dal lavoro delle persone che hanno curato le colline in modo attento e dalla visione della Ferrero che ha permesso ai ‘langhetti’ di rimanere nei propri paesi di origine”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Stellantis: azionisti contro politica remunerazione Tavares
Elkann, non è vincolante, raggiunti risultati record
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 aprile 2022
17:36
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Gli azionisti di Stellantis hanno votato contro la politica di remunerazione che prevede per l’amministratore delegato Carlos Tavares 19,15 milioni di euro totali nel 2021.
I voti contrati sono stati il 52,1%%.

Il presidente John Elkann ha spiegato che si tratta di un voto di consultazione e non vincolante, ma la società terrà conto delle indicazioni Sto arrivando!ivate dai soci: bisogna tenere conto “dei risultati record raggiunti nel 2021” e che “l’aumento di stipendio di Tavares rispetto a quello che aveva in Psa è dovuto al fatto che Stellantis è una azienda diversa e molto più grande”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
San Orione, Vaticano emette francobollo e annullo speciali
Il 16 e 17 maggio, per i 150 anni della nascita a Pontecurone
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORTONA (ALESSANDRIA)
13 aprile 2022
18:47
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Per celebrare i 150 anni dalla nascita di don Lugi Orione verranno emessi l’emissione di un francobollo e un annullo postale speciali.
Lo ha annunciato oggi la Famiglia Orionina.
Un’emissione del Vaticano congiunta con l’Italia, l’Argentina – considerata da don Orione, proclamato santo nel 2004, sua seconda patria – e il Sovrano Militare Ordine di Malta. L’immagine è un dipinto del pittore spagnolo Raul Berzosa in cui sono rapðpresentati, attraverso simboli, nascita e carisma del Fondatore dell’Opera.
Il francobollo sarà emesso il 16 maggio 2022, giorno della festa di San Luigi Orione, nato a Pontecurone (Alessandria); fino al giorno dopo, l’ufficio postale vaticano ‘Arco delle Campane’ utilizzerà l’annullo speciale.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Per uno studio Unc i piemontesi spenderanno 25% in meno
Meno acquisti in pasticceria, preferite le vacanze lampo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 aprile 2022
15:53
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Spesa in contrazione del 25% a Pasqua per i piemontesi.
E’ il calcolo fatto da uno studio dell’avvocato Patrizia Polliotto, presidente del comitato regionale piemontese dell’Unione nazionale consumatori (Unc).

“Il trend inflattivo in salita, complice il caro carburante ed energia, ha ridotto fortemente i budget destinati al periodo pasquale – spiega Polliotto – A farne le spese soprattutto pasticcerie, laboratori artigianali e agenzie di viaggio”.
Le fasce più colpite sono “quelle con stipendi medi netti compresi tra i 1.000 e i 1.500 euro, già gravati da un taglio della spesa mensile di circa 130 euro dovuta alla perdita di potere d’acquisto per far fronte a utilities, cibo e spese di routine per la casa”, aggiunge il legale torinese.
“Nonostante i Bonus Pasqua governativi, che richiedono comunque tempo e burocrazia per accedervi, l’incertezza per i mesi venire complica un quadro già difficile, in cui aumenta la selezione legata all’orientamento all’acquisto”, prosegue l’analisi della presidente di Unc Piemonte. “Sul fronte delle vacanze, preferite le escursioni di un giorno nel raggio massimo di 50 km da casa per contenere i costi di spostamento. In aumento anche i weekend lunghi presso le case di proprietà di amici e parenti a discapito invece di resort, b&b e minialloggi, appannaggio ormai di una cerchia sempre più ristretta di persone”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Arpa Piemonte avvia campagna dei rifiuti abbandonati
Tecnici perlustrano tutto il territorio regionale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 aprile 2022
19:19
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ stata avviata da parte dei tecnici di Arpa Piemonte, in concerto con l’Assessorato all’Ambiente della Regione, una campagna di controllo sui rifiuti abbandonati sulle strade comunali, provinciali, statali ed autostradali e relative pertinenze, in tutto il Piemonte.
“I rifiuti abbandonati non solo degradano visivamente il paesaggio che ci circonda, ma possono compromettere lo stato dell’ambiente.
– fa notare Angelo Robotto, direttore generale di Arpa Piemonte – Le competenze non sono proprie dell’Agenzia, ma come ente che ha la missione della protezione e prevenzione dell’ambiente è doveroso fare qualcosa in merito”.
Matteo Marnati, assessore regionale all’Ambiente, sottolinea come l’abbandono dei rifiuti sia “una pratica purtroppo ancora diffusa, che costituisce un problema oltre che di decoro anche prettamente ambientale e che dunque è importante, a fronte anche delle varie segnalazioni che giungono, dare un segnale che permetta di tenere pulito il nostro territorio”.
Dopo avere verificato che non ci sia una contaminazione ambientale in atto, “i nostri tecnici – spiega Arpa – inoltrano la segnalazione “al soggetto competente al fine della rimozione dei rifiuti e del ripristino dello stato dei luoghi, come previsto nel Testo Unico Ambientale”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fifa: Romy Gai nuovo Chief Business Officer
Ex dirigente Juventus subentra a Kay Madati
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
13 aprile 2022
20:26
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Romy Gai è stato nominato Chief Business Officer della Fifa.
Lo ha annunciato oggi la federcalcio mondiale.
Gai, ex dirigente della Juventus e presidente di Awe International Group, e un periodo come CEO di UAE Football League (UFL) negli Emirati Arabi Uniti, subentra a Kay Madati che, per motivi personali, lascerà l’organizzazione come Chief Commercial Officer nei prossimi mesi.
“La nomina di Romy rafforzerà ulteriormente l’impegno della FIFA nei confronti dei nostri partner commerciali e di marketing”, ha affermato il Segretario generale della FIFA Fatma Samoura. “Ha avuto un coinvolgimento a vita nel calcio e siamo lieti di avere la sua esperienza in vista delle nostre future iniziative imprenditoriali in tutto il mondo”.
“La FIFA ha molte opportunità per far crescere il calcio nel nostro mondo in rapida evoluzione – le parole di Romy Gai – e non vedo l’ora di garantire che la nostra squadra commerciale svolga un ruolo sostanziale nel garantire che l’organo di governo del calcio mondiale sia al centro di tutti questi importanti affari. sviluppi al fine di avvantaggiare il nostro sport a livello globale”.
La nomina del Sig. Gai coincide con l’annuncio della partenza del Sig. Madati, con l’attuale Chief Commercial Officer che rimarrà a bordo fino a fine giugno 2022 per supportare la divisione commerciale nella gestione del periodo di transizione.
“Vorrei anche ringraziare Kay per il suo impegno durante il tempo trascorso con noi”, ha aggiunto Fatma Samoura. “Uno dei mandati di Kay all’arrivo era quello di coltivare e sviluppare le innumerevoli opportunità che il panorama multimediale virtuale di oggi offre al calcio per soddisfare il nostro obiettivo FIFA Vision 2020-2023 di rendere il gioco davvero globale. Il lancio di FIFA+ è una testimonianza del suo lavoro e di quello della squadra che Romy eredita come parte della divisione Commerciale della FIFA”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Siccità: Provincia di Vercelli firma deroga a prelievo acqua
Dai fiumi, “servirà al fabbisogno 20% del territorio agricolo”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERCELLI
13 aprile 2022
19:39
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Provincia di Vercelli ha firmato un decreto con cui dispone una misura straordinaria a sostegno dell’agricoltura, colpita da una delle più gravi siccità degli ultimi 65 anni.
L’ente autorizza un deroga temporanea agli obblighi di rilascio per il mantenimento del deflusso ecologico dei fiumi utilizzati per l’irrigazione; questo significa che i consorzi d’irrigazione del territorio hanno la possibilità di prelevare una maggiore quantità di acqua dai corsi d’acqua per le necessità agricole, superando in deroga la norma che li obbliga invece a lasciare una determinata quantità di acqua in alveo, necessaria per la salute dei fiumi.

Le richieste sono arrivate dalle associazioni Est Sesia e Ovest Sesia, e dal Consorzio di bonifica della Baraggia biellese e vercellese. “Con questa operazione – spiegano il presidente e vice presidente della Provincia, rispettivamente Eraldo Botta e Davide Gilardino – riusciamo a garantire l’irrigazione di circa il 20% del territorio agricolo. È evidente che dobbiamo fare di più: proseguiremo gli incontri con la Regione Piemonte e gli altri soggetti istituzionali. La nostra attenzione su questo tema sarà massima”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mensa aziendale ‘anticrisi’ sarà anche pizzeria per turisti
Cortemilia, iniziativa di imprenditrice metalmeccanica
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
14 aprile 2022
10:00
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Iniziativa di ‘welfare territoriale’ a Cortemilia (Cuneo) per contrastare la crisi e lo spopolamento delle ‘terre alte’.
Paola Veglio, amministratore delegato della Brovind Vibratori S.p.A, azienda di automazione industriale, ha deciso di aprire una pizzeria-ristorante-albergo, da usare come mensa dei dipendenti e a servizio anche di turisti e aziende della zona.

“Il dramma dei rincari oggi colpisce l’industria e si ribalterà sul consumatore – spiega l’imprenditrice -. Abbiamo vissuto gli aumenti fuori controllo del nichel, fondamentale per la nostra produzione, che è arrivato a +270%, ma anche le casse di legno per gli imballaggi con +150%. Inoltre il costo dei microchip è passato da 8 a 60 euro in pochissimo tempo”.
Le difficoltà non hanno fermato la manager: durante la pandemia ha acquistato un impianto produttivo dismesso a Cortemilia e investirà 8 milioni di euro per riqualificarne circa 10 mila metri quadri e ampliare la produzione. Inoltre ha rilevato la gestione di un ristorante-pizzeria-albergo, abbandonato da tre anni: a fine aprile riaprirà il ristorante, a luglio l’albergo. “Sarà – dice Paola Veglio – un luogo di aggregazione per la comunità, pensato anche per accogliere i turisti ed evitare lo spopolamento. A Cortemilia da anni mancava una pizzeria”. Il locale sarà utilizzato, nell’ottica del welfare aziendale, come mensa per i dipendenti e potrà essere usato anche dalle aziende vicine. Sono 5 le assunzioni per il nuovo locale, altre ne sono previste nei prossimi mesi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Comunali:centrodestra Asti si compatta, anche FdI per Rasero
Scioglie riserve partito Meloni, che sarà presto in città
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ASTI
14 aprile 2022
08:17
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fratelli d’Italia scioglie le riserve e ufficializza l’appoggio a Maurizio Rasero, in corsa per il secondo mandato da sindaco di Asti.
Il coordinatore provinciale Sergio Ebarnabo, vicepresidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Asti, ha anche annunciato che presto la leader del partito Giorgia Meloni sarà in città.

Ad Asti dunque il centrodestra torna a presentarsi unito alle urne. Con Forza Italia, Lega e Fratelli d’Italia, questa volta sostengono Rasero anche le liste Asti al Centro e Udc-Cambiamo!.
“Sarebbe stato un peccato non proseguire uniti – osserva Rasero – anche perché alle scorse elezioni questa coalizione si è candidata per governare la città per dieci anni”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nasconde in cantina 140 chili di hashish, arrestata donna
Guardia finanza scopre stupefacente per un milione di euro
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 aprile 2022
08:26
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nascondeva in cantina 140 chili di hashish, per un valore di oltre un milione di euro.
Una donna di origini marocchine, trent’anni, in Italia con regolare permesso di soggiorno, è stata arrestata dalla guardia di finanza, che ha sequestrato nella sua abitazione di Piossasco (Torino), 1.385 panetti di droga.
A scovare lo stupefacente è stata Loca, giovane pastore belga Malinois dell’antidroga delle fiamme gialle.
La donna si trova ora nel carcere di Torino con l’accusa di traffico di sostanze stupefacenti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Area X, al via la seconda edizione di Protezione e Sport
Talk spazio Intesa Sanpaolo Assicura ripartono con Insuperabili
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 aprile 2022
19:22
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Proteggere se stessi, proteggere il proprio talento avendo cura di farlo crescere, proteggere il proprio sogno e, in fin dei conti, il proprio futuro: è indissolubile il legame della protezione con lo sport.
Si apre con questi temi il secondo ciclo di appuntamenti di ‘Protezione e Sport’, il talk promosso da Area X, spazio esperienziale e informativo nel centro di Torino realizzato da Intesa Sanpaolo Assicura per diffondere la cultura della protezione.
Il primo appuntamento del nuovo calendario di incontri online con giovani campioni dello sport, intervistati dal giornalista Massimo Caputi, è in programma alle 12 di oggi, in streaming su Areax.info.

Protagonisti Davide Leonardi, presidente e co-fondatore di Insuperabili insieme a Ezio Grosso, e Omar Hanafi, calciatore e social media della Onlus che fa del concetto di protezione legato allo sport uno dei temi fondanti.
La mission, così come pensata dal presidente Davide Leonardi, è quella di portare un cambiamento culturale nella percezione delle disabilità creando ogni giorno un contesto sportivo sempre più inclusivo. Con Caputi, Leonardi e Hanafi raccontano quali sono gli ostacoli che hanno dovuto superare per realizzare il loro sogno.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Incendi: bruciano ancora boschi Vco, canadair in azione
Nella zona di San Bernardino Verbano. Si teme per alpeggi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 aprile 2022
12:54
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tre canadair della flotta aerea nazionale dei vigili del fuoco stanno operando a San Bernardino Verbano (Vco), dove da ieri pomeriggio bruciano i boschi all’alpe Ompio e quelli nella zona di Rovegro.
Squadre a terra sono schierate a difesa di alcuni alpeggi e sul confine con il Parco nazionale della Val Grande.

Le fiamme, secondo le prime ricostruzioni, sono partite nelle vicinanze della strada che porta a Cicogna, dove già dal tardo pomeriggio di ieri sono intervenuti i vigili del fuoco, anche con squadre Aib da tutta la provincia. Ad alimentare le fiamme la siccità di questi mesi.
Quello di San Bernardino è il secondo incendio che interessa i boschi del Vco negli ultimi giorni. La scorsa settimana un vasto rogo ha interessato la Valle Strona, dove ha mandato in fumo diversi ettari di bosco.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Chiesa: Nosiglia, Torino per me un momento fondamentale
Arcivescovo si congeda, trovato accoglienza e disponibilità
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 aprile 2022
11:26
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Sono stato vescovo in grandi realtà, Roma, Vicenza, Torino e poi anche Susa.
Devo ringraziare voi perché la Diocesi di Torino è stata per me un momento fondamentale e decisivo”.
Queste le parole di congedo rivolte al clero diocesano, al termine della messa del crisma, dall’arcivescovo, monsignor Cesare Nosiglia, che si appresta a lasciare l’incarico a don Roberto Repole dopo 11 anni di episcopato.
“Rimango a Torino – ha ricordato -. Volevano che andassi a Roma a tutti i costi ma ho pensato di essere ancora vicino a questa Diocesi. Vi ringrazio per quello che avete fatto per me e chiedo scusa se certe cose non mi sono andate bene, perché questo capita a un vescovo, ma ho sempre trovato grande accoglienza e disponibilità”. Nell’omelia, monsignor Nosiglia ha poi ringraziato per la “grazia che il Signore mi ha fatto chiamandomi tra voi ad essere vescovo, padre ed amico. Mi sono sempre chiesto come predicavo, come facevo catechesi, come aiutavo i poveri, i senza dimora e gli operai privi di lavoro, come dirigevo le anime e questo mi sollecitava a confrontarmi con gli altri presbiteri, a studiare ed approfondire vie nuove di evangelizzazione e di preghiera. Ho imparato con voi a lavorare insieme – ha concluso – per rendere il nostro presbiterio un soggetto forte e di sostegno reciproco, garantendo così un effetto moltiplicatore anche delle nostre fatiche pastorali”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Premio Ostana in presenza ai piedi del Monviso
Premiata bretone Lavigne, canterà per la Francia a Eurovision
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 aprile 2022
11:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torna in presenza dal 24 al 26 giugno il “Premio Ostana: scritture in lingua madre”, appuntamento con le lingue madri del mondo che ogni anno riunisce a Ostana (Cuneo), borgo occitano ai piedi del Monviso, autori di lingua madre da tutto il mondo – negli anni sono state ospitate 44 lingue da tutti e 5 i continenti – per un festival della biodiversità linguistica.
Per ricevere il Premio Musica 2022 arriverà a Ostana la cantante bretone Marine Lavigne, fondatrice e componente del trio Ahez che, con Alvan, rappresenterà la Francia all’Eurovision Song Contest 2022 di Torino.

Dopo due edizioni “en partatge” (condivisione in occitano) organizzate online a causa della pandemia, si torneranno quindi a sentire lingue vicine e lontane, per animare un confronto di riflessione sui diritti linguistici, con uno sguardo specifico a quali sono le idee e le azioni attualmente al servizio della tutela delle lingue madri. Non a caso, le Nazioni Unite hanno proclamato il Decennio Internazionale delle Lingue Indigene 2022-2032.
In programma incontri, dibattiti, letture, proiezioni per dare spazio a storie di resistenza e di attivismo, poesia, letteratura, traduzione, cinema e musica, che sarà più che mai protagonista della quattordicesima edizione. Il Premio è ideato da Chambra d’oc, in collaborazione con il Cirdoc, e promosso e sostenuto da: Comune di Ostana, Regione Piemonte, Pen club Occitan, Fondazione Crc, Fondazione Crt, Atl Cuneo, Babel Film Festival.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torna ‘Torino che legge’, oltre 300 appuntamenti in Piemonte
Dopo stop pandemia dal 22 al 30 aprile la 6/a edizione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 aprile 2022
11:49
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Giunta alla sesta edizione, torna dal 22 al 30 aprile, dopo due anni di stop per la pandemia, ‘Torino che legge’, manifestazione che celebra la Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore istituita dall’Unesco e che quest’anno ha come tema ‘Gli anniversari’, dai 100 anni dalla nascita di Pier Paolo Pasolini, Beppe Fenoglio e Mario Lodi ai 120 di Carlo Levi e Ada Gobetti.
Oltre 300 appuntamenti in spazi pubblici e privati non solo di Torino anche dell’area metropolitana e del Piemonte.

Organizzata dalla Città con le sue Biblioteche civiche e dal Forum del Libro, in collaborazione con le Circoscrizioni e col contributo di Regione Piemonte e Fondazione Crt, l’iniziativa vede anche un ideale gemellaggio il 23 aprile, Giornata mondiale del libro, con la Catalogna e la festa di San Jordi. Quel giorno anche a Torino chi acquisterà un libro nelle trenta librerie aderenti riceverà una rosa, mentre alle 17.30, in contemporanea in tutte le librerie del Consorzio Librerie Torinesi Indipendenti, librai e lettori faranno la loro dichiarazione d’amore ai libri e alla lettura. Fra i vari appuntamenti, l’incontro ‘Torino: viaggio nella città che legge’, le ‘Letture sul tram storico’ e un’anteprima del Festival Internazionale dell’Economia con il direttore Tito Boeri e Giuseppe Laterza.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tim porta con Fibercop fibra ottica ultraveloce a Rivalta
Investimento stimato di 2,4 milioni, interessati 4.700 immobili
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 aprile 2022
11:52
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tim, attraverso FiberCop, la società infrastrutturale del Gruppo, realizzerà a Rivalta un innovativo piano di cablaggio che, con un investimento stimato di circa 2,4 milioni di euro e in sinergia con l’Amministrazione comunale, porterà la fibra ottica fino alle abitazioni per rendere disponibili collegamenti ultraveloci fino a 1 Gigabit/s.

La città piemontese, infatti, è stata inserita nel programma nazionale di copertura di FiberCop.
La nuova rete super-veloce consentirà di assecondare al meglio anche le esigenze legate allo smart working e alla didattica a distanza.
Gli interventi, che saranno coordinati da Tim, inizieranno a breve in molte zone della città, con l’obiettivo di collegare oltre 4.700 unità immobiliari alla conclusione del piano. Per la posa della fibra ottica saranno utilizzate, laddove possibile, le infrastrutture già esistenti. Nel caso sia necessario effettuare scavi, questi saranno realizzati con tecniche innovative a basso impatto ambientale, con interventi sulla sede stradale di circa 10-15 centimetri.
“Già prima dell’arrivo del Covid e della conseguente maggiore necessità di utilizzare la rete anche per l’agire quotidiano, si pensi alla dad, agli studi medici o in alcuni casi anche alla spesa, l’amministrazione aveva sollecitato l’arrivo della fibra sul territorio. Questa esigenza si è resa ancora più necessaria negli anni della pandemia”, spiega Agnese Orlandini, vicesindaco della Città di Rivalta.
“Grazie agli ingenti investimenti di Tim, Rivalta rientra in un ambizioso progetto che si propone di realizzare su tutto il territorio nazionale una rete interamente in fibra” aggiunge Giampaolo Crivello, responsabile Field Operations Line Torino e Valle D’Aosta di Tim.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Arte a 33 giri, in mostra a Torino il vinile d’autore
Con 150 mitiche cover d’artista, ma anche sculture e dipinti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 aprile 2022
13:16
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un viaggio nel mondo delle copertine dei vinili d’autore, che dagli anni ’40 a oggi ha rivoluzionato la grafica contemporanea e il modo di promuovere la musica.
E’ l’originale mostra ‘Arte a 33 giri’ che apre il 15 aprile presso lo Spazio Musa a Torino: 150 mitiche cover d’artista, ma anche sculture, dipinti, disegni, grafiche, e documenti che ci portano nel cuore di progetti creativi che hanno stimolato gli artisti nel realizzare veri e propri capolavori come ad esempio la cover componibile pensata per l’album dei Talking Heads “Speaking in Tongues” realizzata da Robert Rauchenberg.
Il progetto è curato da Giorgia e Vincenzo Sanfo con la collaborazione e i contributi preziosi di Alessandra Mammì e di Red Ronnie e patrocinato da Città di Torino, Regione Piemonte e Premio Tenco.
Da Matisse a Basquiat da Dubuffet a Beuys, la mostra attraversa tutta la storia della musica e dell’arte moderna e contemporanea, con la presenza di alcuni tra i suoi più grandi protagonisti.
La mostra, che parte da alcune opere di Toulouse-Lautrec antesignano degli artisti dediti alle illustrazioni musicali, documenta le ricerche di alcuni dei più grandi protagonisti dell’arte, spaziando da Dalí a Saville, da Vasarely, ad Ai Wei Wei, Gilbert & George, Magritte, Schnabel in un percorso che, dagli anni 30, arriva sino ai nostri giorni attraversando stili e movimenti. Degne di nota anche le importanti collaborazioni intercorse tra artisti e interpreti come quella tra Lady Gaga e Jeff Koons o tra Rolling Stone e Andy Warhol o ancora tra Bruce Springsteen e Annie Leibovitz.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Accoltellò uomo in strada a Novara, arrestato in Sicilia
Polizia individua autore aggressione dello scorso Ferragosto
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
NOVARA
14 aprile 2022
13:26
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La polizia ha arrestato a Broilo, in provincia di Messina, il presunto autore del misterioso accoltellamento avvenuto la vigilia di Ferragosto 2021 in strada a Novara.
A finire in carcere a Barcellona Pozzo di Gotto è F.L., muratore di 38 anni accusato di aver colpito G.R., 39 anni, residente in provincia di Varese, con più fendenti al fegato, allo sterno e al capo.
La violenza usata era stata tale che la lama del coltello si era staccata dal manico.
Proprio l’arma è stato l’elemento chiave delle indagini.
Recuperata in strada, era in vendita in un solo Comune del Novarese e in pochi esemplari all’anno. Le indagini avevano subito puntato su F. L., che la sera dell’aggressione era stato notato dalla polizia sul luogo dei rilievi. Si era giustificato sostenendo di essere stato minacciato poco prima da alcuni corregionali, e di essere preoccupato per la presenza della compagna ancora al lavoro.
Dai successivi accertamenti è emerso che l’arrestato era stato in carcere, a Novara, insieme all’accoltellato. Tra i due è inoltre emerso dai tabulati telefonici un fitto scambio di telefonate e messaggi, che si sono interrotti con l’aggressione.
Lasciata Novara, questa mattina all’alba l’uomo è stato arrestato in Sicilia, dove si era rifugiato. Ancora da definire i motivi della lite alla base del tentato omicidio.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Evasione Vercelli: polizia arresta in Belgio quinto complice
Si stava imbarcando su volo per Albania, sarà estradato
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERCELLI
14 aprile 2022
13:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La polizia di Vercelli ha arrestato il quinto responsabile della rocambolesca evasione dal carcere di Vercelli di Kristjan Mehilli, il 28enne albanese fuggito dal Billiemme la notte di Capodanno grazie ad alcuni complici.
L’uomo è stato rintracciato e arrestato dal Servizio per la cooperazione internazionale di polizia all’aeroporto di Bruxelles, dove stava per imbarcarsi su un volo diretto in Albania nel tentativo di sottrarsi alla cattura.
Ora il fuggitivo, un 29enne albanese, verrà estradato in Italia.
Gli investigatori, oltre la cattura di Mehilli a inizio marzo, erano riusciti ad identificare e a fermare quasi tutti i complici che avevano contribuito alla fuga dalla casa circondariale grazie alle riprese del sistema di video sorveglianza e ad alcune impronte lasciate sugli attrezzi usati durante l’evasione.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Stellantis: piattaforme Qualcomm per le auto connesse
Dal 2024 piattaforme Snapdragon a bordo milioni veicoli gruppo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 aprile 2022
14:16
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Stellantis sceglie le piattaforme tecnologiche di Qualcomm Technologies per le auto connesse.
Le due aziende avviano una collaborazione pluriennale in ambito tecnologico, volta a utilizzare i più recenti progressi del digital chassis Snapdragon per esperienze in-vehicle intelligenti, personalizzabili e immersive per milioni di veicoli dei 14 brand di Stellantis, a partire dal 2024.

Questo accordo – spiega una nota – faciliterà il piano di Stellantis di far convergere tutti i domini software in un processo di High Performance Computing, sfruttando per tutti i principali veicoli le piattaforme automotive Snapdragon a basso consumo e dalle prestazioni elevate, oltre a contribuire ad assicurare la filiera Stellantis per i componenti strategici.
La prima applicazione sarà destinata al brand Maserati.
“La partnership tecnologica con Qualcomm Technologies è un altro esempio della nostra volontà di individuare leader di settore altamente specializzati, interessati a partecipare al percorso di trasformazione dei veicoli con un approccio guidato dal software, collaborando con i nostri team interni, così ricchi di passione e talento. Questo permetterà di soddisfare al meglio le necessità legate agli stili di vita dei clienti, attraverso funzionalità sicure, personalizzate e sempre connesse”, commenta Carlos Tavares, ceo di Stellantis.
“Qualcomm Technologies è onorata di ampliare la propria collaborazione con Stellantis per ridefinire i veicoli del ventunesimo secolo, apportando sui modelli futuri le soluzioni digital chassis Snapdragon per l’abitacolo digitale”, afferma Cristiano Amon, presidente e ceo di Qualcomm Incorporated.
TECNOLOGIA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Eurovision: TikTok partner 66a edizione, hashtag già online
a Torino dal 10 al 14 maggio ispirato a tema The Sound of Beauty
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 aprile 2022
15:07
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’hashtag #Eurovision2022 è già online, per consentire ai fan di dimostrare la loro creatività e celebrare l’allegria della gara musicale più grande e più amata al mondo.
TikTok è Official Entertainment Partner della 66esima edizione di Eurovision Song Contest, che si terrà a Torino dal 10 al 14 maggio ispirato al tema “The Sound of Beauty”.
Lo annuncia l’ente organizzatore, European Broadcasting Union.
Grazie a una programmazione dedicata, le playlist musicali e contenuti di backstage, la community di TikTok potrà vivere da vicino tutto ciò che rende Eurovision l’evento musicale più guardato, amato e celebrato del mondo. A oggi sono già più di 3,8 miliardi le visualizzazioni di video con l’hashtag #Eurovision, mentre lo scorso anno l’hashtag #Eurovision2021 ha superato i 1,4 miliardi di visualizzazioni.
“TikTok è la casa dell’intrattenimento e della creatività, sono certo che i nostri creator e utenti in tutta Europa, e non solo, accoglieranno e sapranno celebrare nel migliore dei modi l’unione di musica e della cultura”, dice Rich Waterworth, General Manager EU TikTok. “L’anno scorso, la community di TikTok ha davvero abbracciato lo spirito di Eurovision Song Contest – aggiunge Martin Österdahl, Executive Supervisor dell’Eurovision Song Contest per EBU – non vediamo l’ora di offrire un accesso senza precedenti al più grande evento di musica dal vivo del mondo, oltre a ispirare un’intera nuova generazione di fan”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Pasqua: Aeroporto Torino, attesi 100.000 passeggeri
Crescita del 25% sul 2019, traina ripresa Ryanair
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 aprile 2022
15:28
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’aeroporto di Torino attende circa 100mila passeggeri nella settimana di Pasqua 2022.L’incremento è del 25% rispetto allo stesso periodo 2019, ultimo anno non condizionato dalla pandemia, quando i passeggeri transitati dallo scalo nella settimana di Pasqua furono circa 80mila.

Questo risultato – spiega Sagat, società che gestisce l’aeroporto – è stato reso possibile anche grazie al fatto che nel 2022 l’aeroporto di Torino offre un’ampia varietà di destinazioni raggiungibili a tariffe davvero low cost”.

Il vettore che traina questa forte ripresa è Ryanair che nella settimana pasquale trasporterà un numero di passeggeri più che doppio rispetto a quello registrato nello stesso periodo 2019. In totale sono 36 le destinazioni (di cui 27 internazionali) servite dal vettore irlandese.
Concorrono allo sviluppo del network con ulteriori novità, Wizz Air, easyJet che collega per la prima volta nella stagione estiva Torino con Londra Gatwick, mentre Vueling prosegue dall’inverno il volo per Parigi Orly. Infine, saranno rafforzati i collegamenti con la Grecia con i nuovi voli di Volotea. “Siamo molto soddisfatti che la Pasqua 2022 si presenti nel segno della ripresa del traffico. Si tratta di un segnale molto positivo per la ripartenza del settore turistico, sia outgoing dopo due anni di rallentamento” commenta l’amministratore delegato di Torino Airport, Andrea Andorno
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino Fringe Festival, 10 anni di teatro off e creatività
Dal 7 al 29 maggio 200 spettacoli in città e in periferia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 aprile 2022
15:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Compie 10 anni e riempie la città di spettacoli off di vari generi, dal teatro alla danza, concerti, parate, mostre, party, video giochi, aperitivi ‘psicologici’, performance acrobatiche, eventi speciali, il prossimo cartellone di Torino Fringe Festival, dal 7 al 29 maggio.
In tutto oltre 200 repliche di artisti e compagnie internazionali intorno al tema di quest’anno, ‘Extravaganza’, presentati oggi dalla presidente Cecilia Bozzolini, all’ex cinema Maffei dove il festival aprirà il 7 maggio con il comico e autore teatrale Natalino Balasso.
Il festival proseguirà in centro città e nelle periferie con progetti realizzati dagli artisti selezionati tra i 500 autori che hanno risposto alla call internazionale.
Tra gli appuntamenti Davide Olivieri, il 13 maggio al ToolBox con uno spettacolo extrasensoriale, la mostra ‘California Love.
The Splendore Show’, in collaborazione con il festival Graphic Days e Print Club, casa editrice indipendente californiana, lo spettacolo berlinese ‘Wir Wollen Nie Nie Nie’ il 17 maggio a Casa Teatro Ragazzi e Giovani. “Lavoriamo da un anno a questa edizione che vorremmo rappresentasse la ripartenza e un’iniezione di energia”, dicePierpaolo Congiu.
Nato dieci anni fa sulla scia dei più importanti festival di teatro Off europei, come quello di Edimburgo il festival è riconosciuto da ‘World Fringe’, network mondiale che riunisce circa 250 festival off.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Pasqua: Confesercenti, a Torino 90% camere albergo prenotate
Ascom ‘tutto esaurito nei ristoranti, gite +100%’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 aprile 2022
17:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dopo due anni di pandemia, questa Pasqua segna “il ritorno alla normalità”.
Sono concordi gli operatori commerciali interpellati da Confesercenti: i consumatori riprendono le abitudini abbandonate.
La prima è quella delle gite di Pasquetta: le macellerie stanno registrando un piccolo boom negli acquisti e nelle prenotazioni di carne per le grigliate all’aperto. Se i torinesi riprendono le gite fuori porta, molti turisti stanno arrivando a Torino: “Ancora in questi giorni – racconta Giulia Beccaris, presidente di Assohotel-Confesercenti – continuiamo a ricevere prenotazioni ed è prevedibile che gli alberghi cittadini arriveranno a sfiorare il 90% dell’occupazione, specialmente per le camere triple e quadruple, richieste dalle famiglie: un dato che non si riscontrava da tempo”.
Aspettative positive anche per le guide turistiche, soddisfatti i ristoratori: buono il livello di prenotazioni già arrivate, ma tutti si aspettano un’ulteriore spinta negli ultimi giorni. Infine, i classici di Pasqua. A uova e colombe i torinesi non rinunciano e la produzione artigianale locale rimane la preferita, con vendite in aumento del 5%.
A favorire i consumi pasquali il clima di fermento che si respira in città per i prossimi grandi eventi secondo l’Ascom, che registra da parte del consumatore particolare attenzione verso il prodotto di alta qualità artigianale in gastronomia e in pasticceria (+10-15%) e il tutto esaurito nella ristorazione per il ponte pasquale. Ritorna il turismo culturale non solo di famiglie ma anche di gruppi stranieri in particolare francesi, belgi, olandesi e spagnoli e più recentemente tedeschi.
Riprendono in pieno le gite scolastiche +100%.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Todays 2022 con Tash Sultana, Dijon e i Geese
Rock progressivo, post punk e jazz il 26-27 e 28 a Torino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 aprile 2022
16:51
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TOdays, il festival promosso dalla Città di Torino, torna per la sua 7/a edizione dal 26 al 28 agosto 2022, con 96 artisti di 16 band, delle quali 11 in esclusiva nazionale e 14 per la prima volta a Torino.

Organizzato da Fondazione per la Cultura di Torino, Todays conferma anche quest’anno la sua vocazione d’avanguardia, la sua sostenibilità (con certificazione Uni Iso 2021) e la sua natura visionaria “mirata a superare ogni tipo di barriera e di confine”, spiega il direttore artistico Gianluca Gozzi.

“Alla fine dell’estate, da sei anni, Torino, con la sua periferia, Barriera di Milano, diventa una delle mete europee per i giovani e gli appassionati della musica rock d’avanguardia”, commenta l’assessora alla Cultura della Città, Rosanna Purchia. “La città sta rinascendo anche attraverso i grandi eventi e i grandi festival come Todays”, aggiunge l’assessore a sport e grandi eventi, Domenico Carretta.
I concerti si terranno nel grande prato verde di sPazio211 e nell’ex fabbrica Incet dove si terrà la conferenza stampa di presentazione dell’intero programma il 13 luglio. Tra gli artisti annunciati ad oggi Geese, i cinque adolescenti di Brooklyn con la loro musica tra il post-punk, il math e il rock progressivo; Alynda Segarra, portoricana cresciuta nel Bronx , capace di mescolare Patti Smith, il punk e le percussioni africane, il californiano Dijon e, infine, Tash Sultana, nominata per 6 Aria Awards con il suo rock alternativo, il suo talento di matrice gender queer e il suo miliardo di strem a livello mondiale.a
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Bimbo morì in crollo palazzina, in due verso il processo
Procura Torino chiude indagini su incidente 24 agosto scorso
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 aprile 2022
17:22
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il pubblico ministero Giorgio Nicola ha chiuso le indagini su quanto avvenne lo scorso 24 agosto a Torino in strada Bramafame, dove il crollo di una palazzina provocò la morte di Aron Tila, un bimbo di 4 anni, e il ferimento di due persone.
Gli indagati sono Ernesto Pennesi, 68 anni, artigiano che secondo gli inquirenti aveva svolto dei lavori dell’edificio diversi mesi prima, e un cugino della vittima, Bukhorosh Snalla, 26 anni.

Il crollo si verificò dopo una esplosione dovuta a una fuga di gas Gpl. Le accuse sono disastro e omicidio colposo. Per Pennesi si è aggiunta quella di esercizio abusivo di una professione. In occasione dei funerali del piccolo Aron l’allora sindaca Chiara Appendino proclamò una giornata di lutto cittadino.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Artista Nft torinese Zito scelto per lancio galleria Parigi
All’Art Research Paris inediti ‘Pinguini’ su pandemia e guerra
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 aprile 2022
18:56
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Salvatore Zito, artista torinese famoso per i suoi ‘stick’, ispirati al Pinguino, il gelato con il bastoncino, è tra i primi a inaugurare le personali della nuova galleria parigina Art Research Paris.
Proprio di fronte all’Eliseo, il gallerista Jean-Jacques Wattel, già noto esperto d’arte della casa d’aste Tajan, ha appena aperto con François Coudert un grande spazio innovativo per l’arte e ha scelto, per le “personali” da ospitare, Zito, primo artista a Torino e tra i primi in Italia, ad aver trasformato opere reali in Nft (Non-fungible token).
L’esposizione presenta la collezione dedicata agli “Stick” inconsumabili e si tiene dal 21 aprile fino al 3 maggio, al 174 di rue du Faubourg Saint-Honoré.
Ci sono 40 quadri, 7 sculture e 4 Nft. Le opere in mostra fanno parte della collezione “Leggeri Stick Spinosi”: i celebri stick o “Pinguini” di Zito, presenti in molte collezioni pubbliche e private. Gli inediti presentati a Parigi sono 4 e rimandano alla pandemia vissuta, al lockdown e agli scenari di guerra di oggi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Alessandria, in mostra un secolo di cinema tra foto e abiti
A cura di Domenico De Gaetano, direttore Museo del Cinema Torino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
14 aprile 2022
19:00
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dal 14 aprile al 30 giugno a Palazzo Cuttica, ad Alessandria, è aperta al pubblico la mostra ‘Un set alla moda.
Un secolo di cinema italiano tra fotografie e costumi’ a cura di Domenico De Gaetano, direttore del Museo Nazionale del Cinema di Torino.
Tornano in scena storie, fotografie e abiti delle grandi pellicole. Presentati 17 costumi e 70 immagini di set, realizzate da Angelo Frontoni (Roma, 1929-2002), ‘fotografo delle dive’, che si intrecciano in un viaggio a ritroso che parte dal cinema muto di inizio Novecento a Torino, per approdare al sonoro e all’epoca d’oro di Cinecittà. Sotto i riflettori anche le prestigiose sartorie Devalle (Torino) e Annamode (Roma). “La prima proiezione cinematografica nazionale – ricorda Vittoria Poggio, assessore regionale alla Cultura – è stata fatta a Torino nel marzo 1896.
Questa mostra ripercorre gran parte della storia anche di noi piemontesi”. L’esposizione è organizzata dall’azienda CulturAle Costruire Insieme ed è promossa dalla Regione Piemonte.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Meteo: Pasqua con nuvole e rovesci su Alpi, sole a Pasquetta
A metà della prossima settimana possibili piogge più abbondanti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 aprile 2022
19:16
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vigilia di Pasqua con nuvole in Piemonte.
Le previsioni di Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale) indicano la possibilità di “rovesci e temporali moderati sulla fascia montana e pedemontana alpina e venti sostenuti sulle zone di pianura”.
Condizioni meteo perturbate fino al primo mattino della domenica di Pasqua, quando Arpa prevede “cielo irregolarmente nuvoloso, piovaschi residui e temperature in calo”. Netto miglioramento nella tarda mattinata, “grazie alla graduale espansione di un’area di alta pressione atlantica”, tempo stabile e rialzo delle temperature a Pasquetta.
Dalla metà della prossima settimana speranze per un nuovo cambiamento del tempo verso condizioni più idonee al ritorno di piogge più diffuse e abbondanti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Stellantis: a Melfi dopo Pasqua altro stop alla produzione
La Fim-Cisl, causa “ormai cronica carenza di semiconduttori”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
POTENZA
14 aprile 2022
21:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A causa della “ormai cronica carenza di semiconduttori”, lo stabilimento di Melfi (Potenza) di Stellantis fermerà la produzione di 500X e Jeep Renegade e Compass dal 19 al 23 aprile prossimo: lo ha reso noto il segretario regionale della Basilicata della Fim-Cisl, Gerardo Evangelista.

Lo stop, secondo il sindacalista “peggiora una situazione già pesante, penalizzando sempre più le tasche dei circa 13 mila lavoratori” dello stabilimento automobilistico e dell’indotto.

Infatti, di recente l’azienda ha deciso di bloccare l’aumento dei turni di lavoro a 20, riducendoli da 17 a 15: ciò ha provocato un “esubero provvisorio” di circa 1.500 lavoratori.
Evangelista ha sottolineato la necessità di “custodire” l’area industriale melfitana in vista del 2024, quando Stellantis dovrebbe produrre qui quattro nuovi modelli di auto.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Autovelox lo pizzica tre volte, maxi multa per motociclista
Le infrazioni nella stessa sera a Torino, rischia ritiro patente
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 aprile 2022
11:24
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Non una ma ben tre volte nella stessa sera, e nel giro di pochi minuti, un autovelox ha pizzicato un motociclista percorrere a folle velocità via Pietro Cossa, a Torino.
Al biker, che rischia la revoca della patente di guida, saranno notificate sanzioni per un totale di 2.535 euro e decurtati 30 punti.

Il primo passaggio del centauro, che proveniva da piazza Cirene direzione corso Appio Claudio, è stato registrato alla velocità di 174 chilometri l’ora. Gli agenti della polizia municipale non hanno avuto neanche il tempo di commentare quanto visto, che la stessa moto è ripassata nella direzione opposta, ai 136 chilometri l’ora. Altra inversione di marcia e terzo eccesso di velocità, questa volta ai 158 chilometri l’ora.
Nello stesso servizio svolto in parte su via Pietro Cossa e in parte su Corso Grosseto, nel tratto compreso tra piazza Rebaudengo e via Ala di Stura, il Reparto Radiomobile ha rilevato altri 150 eccessi di velocità, con una media registrata ben al disopra dei 100 chilometri orari.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Juventus, Cuadrado rinnova il contratto fino al 2023
Il colombiano ha prolungato per un’altra stagione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 aprile 2022
13:20
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dopo l’annuncio di Mattia Perin, oggi è il turno di Juan Cuadrado.
L’esterno colombiano ha prolungato di un’altra stagione il suo rapporto con la Juventus.

Il club ha infatti ufficializzato il rinnovo fino a giugno 2023.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Spaccio di droga nelle campagne di Alessandria, tre arresti
Sequestrato stupefacente, un’auto e due machete
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
15 aprile 2022
13:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sequestro di droga da parte della polizia di Alessandria, che ha smantellato un fiorente traffico di stupefacenti arrestando tre uomini di origini marocchini, senza fissa dimora tra i 30 e i 40 anni, uno dei quali latitante dal maggio scorso dopo essere evaso dai domiciliari.
La Squadra Mobile della Questura ha tolto dal mercato 112 grammi di cocaina, 203 di eroina e altri oppiacei, oltre a 218 grammi di hashish.
Sequestrati anche diversi telefonini, un’auto, risultata a noleggio e restituita, un orologio falso e due machete, che i tre utilizzavano per intimorire i clienti, provenienti anche da altre province.
A far scattare le indagini le segnalazioni dei residenti di Predosa, Castelspina, Castellazzo Bormida, Mandrino e Carpeneto, che la banda aveva scelto per spacciare. “Una risposta rapida a chi chiedeva maggiore sicurezza – sottolinea Riccardo Calcagno, dirigente della Squadra Mobile di Alessandria – Sono orgoglioso del mio personale, che ha saputo agire senza mettere in pericolo alcuno”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ucraina: Coop avvia fase 2 aiuti, accoglienza su territorio
Coopforucraina, soci e clienti possono sostenere il Sermig
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 aprile 2022
13:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dopo avere raccolto un milione e 200 mila euro grazie ai contributi di 81 mila donatori che hanno integrato i 500 mila euro versati direttamente, Coop avvia ora la fase due degli aiuti all’Ucraina: l’accoglienza dei profughi in fuga dalla guerra sul territorio italiano.

La somma messa insieme a partire dal 4 marzo è stata spesa per garantire assistenza sanitaria, primo soccorso, cibo e vestiti alla popolazione martoriata dalla guerra, attraverso l’Agenzia Onu per rifugiati Unhcr, la Comunità di Sant’Egidio e Medici Senza Frontiere.
Ora parte invece l’iniziativa #Coopforucraina, con la quale i soci e clienti Coop potranno sostenere il Sermig – Arsenale della Pace di Torino, donando in cassa in tutti i negozi Nova Coop o indicando di voler devolvere i propri punti della carta socio Coop.
La novità è stata illustrata oggi al Sermig dal direttore Politiche Sociali Nova Coop Carlo Ghisoni, con il presidente di Nova Coop Ernesto Dalle Rive, il fondatore del Sermig Ernesto Olivero, e Elisa Ferrero della Comunità di Sant’Egidio.
“Pensavamo di vivere in un alveo più riparato – ha detto Dalle Rive – ma non è così. Di fronte a quanto accade non possiamo essere indifferenti e il modo più concreto per continuare a dare il nostro sostegno è offrirlo al Sermig e al suo lavoro in prima fila per l’assistenza dei profughi”.
“Dall’Arsenale della Pace – ha sottolineato Olivero – in questo mese sono partiti 1.500 tonnellate di aiuti: circa 70 tir enormi pieni di cibo e medicine. In poche settimane i nostri spazi sono stati invasi da 300 mila persone arrivate per aiutare. Ringraziamo loro e ringraziamo la Coop per questa iniziativa, è bello vedere quanta bontà ci circonda”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Università: a Unito la ricerca del futuro, terza per qualità
E per la valutazione dei ricercatori neoassunti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 aprile 2022
14:16
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’Università di Torino è il terzo ateneo in Italia per qualità della ricerca e per la valutazione della ricerca dei ricercatori neoassunti, “a conferma delle buone politiche messe in atto a sostegno dell’innovazione e per il reclutamento di nuove forze”.
L’Università di Torino si conferma un polo di eccellenza nazionale anche per quanto riguarda la formazione alla ricerca con un giudizio, alla qualità dei propri dottori di ricerca, secondo solo al Politecnico di Milano tra i grandi Atenei.
Emerge dall’analisi dei risultati Vqr (Valutazione della Qualità della Ricerca) per il periodo 2015-2019 presentati dall’Agenzia Nazionale di Valutazione del sistema universitario e della ricerca (Anvur).
Ottima posizione anche per le ricadute sociali e culturali in rapporto alla terza missione, in cui rientra il progetto Cavallerizza che prevede la nascita di un vero distretto culturale nel cuore della città e valorizza le scienze umanistiche e sociali, eccellenza dell’Ateneo. U altro risultato importante è quello riscontrato nelle ricadute sul tessuto industriale, sociale e culturale. “Le valutazioni Anvur – commenta il rettore Stefano Geuna – proiettano l’Università di Torino in posizioni sempre più di vertice nelle classifiche degli atenei statali e la confermano come un’eccellenza assoluta della ricerca italiana. Un risultato straordinario conseguito grazie a strategie di sviluppo che hanno messo al centro dell’investimento tutte le componenti del sistema universitario: prima di tutto le competenze e i talenti delle ricercatrici e dei ricercatori, ma nondimeno spazi confortevoli e adeguati nei quali studiare e lavorare, l’internazionalizzazione delle esperienze, i servizi tecnico-amministrativi di supporto all’attività scientifica”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Da moglie a schiava, marito a processo con due cugini
In tribunale a Biella chiesta condanna per maltrattamenti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
BIELLA
15 aprile 2022
14:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dopo una vita di infermo ha avuto il coraggio di ribellarsi.
Una donna di origine nordafricana è la vittima di una storia di minacce e maltrattamenti in famiglia.
Veniva trattata come una schiava dal marito e da due suoi cugini. E appena tentava di ribellarsi ecco che partiva la minaccia del ripudio, ovvero l’emarginazione sociale.
Davanti al tribunale di Biella con l’accusa di maltrattamenti e lesioni sono comparsi il marito e i due cugini. Il pubblico ministero ha chiesto l’assoluzione per il reato di maltrattamenti per il marito, condannato già a due anni per violenza sessuale nei confronti della moglie. E’ stata però chiesta la condanna a sei mesi per lesioni. Mentre per i cugini è stata chiesta una condanna a nove mesi ciascuno.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Regio Torino, Turandot di Poda canta l’amore dell’anima
Dal 22 aprile. Poda, solo Liù alla fine ha imparato dalla vita
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 aprile 2022
15:04
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torna al Teatro Regio di Torino, dal 22 aprile al 5 maggio, una produzione molto amata, la Turandot che Stefano Poda creò nel 2018 per il Regio e che venne trasmessa sulla piattaforma europea OperaVision e uscì in DVD per UnitelClassica/CMajor.
Sul podio il giovane, ma affermato direttore Jordi Bernàcer.
Nel ruolo della protagonista, il soprano Ingela Brimberg, il tenore Mikheil Sheshaberidze in quello di Calaf, il soprano Giuliana Gianfaldoni Liù e Michele Pertusi nelle parte di Timur.
La scelta di partenza di Poda fu quella di fermarsi dove Puccini depose la penna, alla morte di Liù, dove si fermò lo stesso Toscanini alla prima del 1926, senza il finale scritto da Franco Alfano.
“Lo spettatore che assiste a Turandot – spiega il regista – compie un viaggio nell’alterità, un confronto con l’altro con il ‘fuori da sé’, un processo che può essere doloroso o felice. Io non offro interpretazioni, non sposto l’opera da Pechino al tempo delle fiabe o nella New York di oggi per rendere la vicenda più vicina. Io depuro lo spazio, per offrire allo spettatore uno spazio dell’anima. Ognuno di noi – conclude – costruisce un oggetto d’amore, per poi accorgerci che chi amiamo non corrisponde a ciò che abbiamo idealizzato. Solo attraverso il dolore, l’accettazione nasce un amore grande. In quest’opera solo Liù, che è meno cerebrale degli altri, accetta di donarsi e di sacrificarsi, ma forse per arrivare a essere Liù bisogna prima essere state Turandot. Calaf e Turandot hanno paura. Gli enigmi sono prove, sono sempre un confronto con se stesso”.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ucraina: scultura Mininno a Tortona per appello Pace
Sindaco Chiodi, regalo sentito in questo particolare momento
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
15 aprile 2022
15:34
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una scultura in ferro battuto, realizzata da Mininno Design di Pozzolo Formigaro, esempio di eccellenza artigiana, per unire i temi della Pasqua a quello della Pace.
E’ stata donata, oggi, al Comune di Tortona dalla Confartigianato di Alessandria e Tortona.
Posizionata davanti a Palazzo Guidobono, cuore del polo culturale cittadino, successivamente sarà collocata in una sede dell’ente locale.
“E’ uno splendido regalo, quanto mai sentito in questo particolare momento in cui la guerra in Est Europa è avvertita anche quasi alle nostre porte. Da qui la necessità di ribadire l’importanza della Pace, anche attraverso un’opera d’arte”, commenta il sindaco Federico Chiodi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Rotary e Usaid alleati contro effetti pandemia
Concentratori ossigeno in dono a Rsa e case riposo locali
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 aprile 2022
15:45
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Usaid, l’Agenzia degli Stati Uniti per lo Sviluppo Internazionale, tramite la Fondazione Rotary, ha stanziato 5 milioni di dollari da spendere sul territorio italiano per contrastare l’impatto del Covid sulle diverse sfere della vita della popolazione.
Dopo aver ricevuto, lo scorso anno, due contributi da 100 mila dollari ciascuno per donare dei tablet per la Dad ai ragazzi delle fasce più deboli, quest’anno il Distretto Rotary 2031 Alto Piemonte e Valle d’Aosta, ha invece destinato la terza tranche all’acquisto di concentratori di ossigeno portatili da distribuire a Rsa e case di riposo locali.

Risorse che sono state spese, unendo le forze con il Distretto 2032 Basso Piemonte e Liguria, per un progetto a sostegno di 62 strutture per anziani ancora in condizioni di emergenza endemica, ma anche per l’assistenza quotidiana degli anziani. Dal 2007, il partenariato fra Rotary e Usaid ha impegnato 18 milioni di dollari fino al 2025 e ha migliorato la vita di circa mezzo milione di persone.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’Autoritratto di Leonardo esposto ai Musei Reali di Torino
Solo fino al 25 aprile si potranno vedere i 13 disegni autografi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 aprile 2022
15:39
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Riapre – per tutte le vacanze pasquali fino a lunedì 25 aprile – il salone aulico della Biblioteca dei Musei Reali di Torino, dove si potrà ammirare il celebre Autoritratto di Leonardo da Vinci.
Per dieci giorni, accompagnati da guide esperte, sarà possibile vedere il Codice sul volo degli uccelli e i 13 disegni autografi di Leonardo, tra i quali l’Autoritratto.
Si tratta di opere molto sensibili alla luce e al calore: per questo di solito sono conservate nei sotterranei blindati della biblioteca, al buio. Verranno mostrate al pubblico ogni anno nella settimana di Pasqua. Dopo questi dieci giorni si potranno vedere dall’8 al 16 aprile 2023 e dal 30 marzo al 7 aprile 2024.
Ii visitatori potranno, grazie a dei monitor touch, ingrandire e studiare i disegni, tra i quali ci sono due bozzetti per la Vergine delle rocce, uno per l’Angelo nel Battesimo di Cristo di Andrea Verrocchio e vari studi su cavalli e corpo umano. “A più di 500 anni dalla sua morte, il talento di Leonardo da Vinci continua ad essere una fonte di illimitata ispirazione. Le sue molteplici intuizioni, opere e invenzioni sono capaci ancora oggi di sorprenderci e influenzarci, testimonianze dell’inesauribile curiosità che ha sempre alimentato la ricerca del grande maestro” spiega Enrica Pagella, direttrice dei Musei Reali.
Il tour dura circa un’ora tutti i giorni, anche a Pasqua, dalle 9 alle 19, per gruppi di massimo 25 persone. Il biglietto costa 20 euro (13 con l’Abbonamento Musei) e si può acquistare on line o in biglietteria.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Museo Egizio: virtual tour ‘segreto’ per ragazzi nelle sale
Realizzato con foto panoramiche dai ricercatori
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 aprile 2022
16:04
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un tour virtuale in due delle sale più importanti del Museo Egizio, accompagnato da mini quiz e da un videogioco: così i bambini della scuola primaria e secondaria potranno studiare la civiltà dell’Antico Egitto grazie a un nuovo progetto proposto dal Museo in collaborazione con la cooperativa Indici Opponibili, specializzata in videogiochi e app didattiche.

Sul sito del museo i ragazzi potranno visitare, dai propri dispositivi elettronici, la sala dedicata all’antico villaggio di Deir el-Medina, abitato da artigiani, artisti e operai, che lavoravano alle tombe nella Valle dei Re e delle Regine vicino a Luxor, e la sala che ospita il corredo funerario di Kha e Merit, l’unico corredo intatto del Nuovo Regno conservato fuori Egitto.

Il tour è stato creato con una serie di foto panoramiche a 360 gradi in alta definizione, scattate dai fotografi dell’Egizio per dare la possibilità ai ragazzi di osservare i reperti con precisione. Il virtual tour permette esperienze impossibili al Museo come entrare nei reperti e curiosare, ad esempio, dentro la Cappella di Maya o interagire con la collezione del museo. C’è anche un aspetto ludico, un videogioco di 10 minuti, un’avventura grafica point and click con protagonista una bambina, Aida, che visitando il museo viene risucchiata in un loop spazio-temporale. La piccola si ritrova a Deir el-Medina e il giocatore dovrà aiutarla a sbloccare oggetti e livelli per riportarla al presente, in un percorso che stimola la curiosità sul mondo egizio e sull’intera collezione del museo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tav: affidata direzione lavori stazioni, appalti da 23mln
Telt, passaggio fondamentale avanzamento Torino-Lione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 aprile 2022
16:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nell’ambito della realizzazione della Torino-Lione, sono stati affidati tre appalti internazionali per un valore di oltre 23 milioni di euro, tra cui la direzione lavori delle stazioni internazionali in Italia e in Francia, a società di ingegneria italiane, francesi e svizzere.
Avranno il compito di verificare sul campo i progetti e di affiancare Telt, il soggetto promotore dell’opera, nella pianificazione delle gare e nella redazione dei capitolati d’appalto per i lavori, oltre a dover seguire tutta la realizzazione della nuova linea ferroviaria ad Alta Velocità.

“Si tratta di un passaggio fondamentale nell’avanzamento della Torino-Lione – si legge sul sito internet di Telt -: questi contratti, mentre entrano nel vivo i lavori in sotterraneo per la costruzione del tunnel di base, consentono di avviare la fase operativa per la connessione della nuova linea alla rete ferroviaria esistente immaginando lo sviluppo trasportistico delle valli di Susa e della Maurienne nel quadro del Corridoio Mediterraneo”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ucraina: scritte su muri Politecnico Torino, guerra parte da qui
Comparse nelle scorse ore a Torino, indaga la Digos
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 aprile 2022
17:15
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“La guerra parte da qui” e “Leonardo, Alenia, Poltecnico complici della guerra” sono le scritte, realizzate con vernice bianca, apparse nelle scorse ore sui muri del Politecnico di Torino.
La Digos della Questura di Torino, che indaga sugli autori, sta visionano i filmati della videosorveglianza per identificarli.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ucraina: Geuna, università luogo universale formazione
Qui principale investimento in pace, diritti non vanno preclusi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 aprile 2022
18:11
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“L’università è luogo universale della formazione, nel quale le giovani generazioni progettano e costruiscono il loro futuro.
Qui si realizza il principale investimento nella pace, nel rispetto delle diversità e del benessere psico-fisico delle persone.
Un diritto, questo, che non deve essere precluso a nessuno nell’interesse di tutti”. Il rettore dell’Università di Torino, Stefano Geuna, replica così al console onorario dell’Ucraina in Piemonte, Dario Arrigotti, sulle borse di studio che l’ateneo mette a disposizione anche degli studenti russi e bielorussi.
“Il supporto con borse di studio per studentesse e studenti, ricercatrici e ricercatori ucraini, russi e bielorussi è pienamente in linea con la missione costituzionale dell’università di garantire il diritto allo studio a chi ne sia privato”, sottolinea Geuna, precisando che “del finanziamento complessivo di quasi 700mila Euro per l’emergenza, meno del 7% è destinato a garantire le esigenze di sussistenza di studentesse e studenti russi e bielorussi iscritti a UniTo”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un serpente al palasport di Brandizzo, recuperato dal Canc
Si tratta di un biacco, un esemplare piuttosto lungo ma innocuo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 aprile 2022
18:34
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Gli esperti del Centro animali non convenzionali (Canc) di Grugliasco, nell’ambito del servizio ‘Salviamoli insieme’ della Città Metropolitana di Torino, hanno recuperato oggi un serpente all’interno degli spogliatoi del palasport di via Malonetto a Brandizzo.

Si tratta di un biacco, un esemplare piuttosto lungo ma innocuo che si ciba principalmente di topi.
Il serpente sarà visitato e poi liberato nel suo ambiente naturale. Nello stesso palazzetto dello sport, i tecnici faunistici del Canc avevano già recuperato un biacco nel luglio 2020.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Muore 17enne schiacciato da muletto, è incidente domestico
A Nole, nel Torinese. Guidava mezzo in capannone di famiglia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 aprile 2022
21:54
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un 17enne è morto questa sera schiacciato da un muletto a Nole, comune di quasi 7 mila abitanti della Città metropolitana di Torino.
E’ accaduto in via Cravanera nel capannone, di proprietà della famiglia, utilizzato dalla Metalpress, azienda estranea ai fatti.

Lo Spresal e il magistrato di turno, che coordina le indagini dei carabinieri, concordano nel qualificare l’evento come “incidente domestico”. I carabinieri stanno ascoltando i titolari della ditta e i genitori del ragazzo morto.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Lite in strada a Ivrea, 23enne ricoverato in ospedale
Accertamenti in corso sull’accaduto da parte dei carabinieri
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
16 aprile 2022
14:12
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un 23enne è stato ricoverato nella notte all’ospedale di Ivrea a causa di alcune ferite al volto provocate da un oggetto contundente.
Il giovane, secondo i primi accertamenti, sarebbe stato colpito al culmine di un violento litigio ,che ha coinvolto un’altra persona, avvenuto nella tarda serata di ieri in corso Vercelli a Ivrea.
Il ferito non è in pericolo di vita e sarà ascoltato dai carabinieri che indagano sull’accaduto.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Studio Ue, Torino resta città a vocazione industriale
Serve strategia per ancorare ‘automotive’ su territorio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
16 aprile 2022
14:17
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nonostante appaia lontana dal suo passato di ‘monocultura automobilistica’ dominata dalla Fiat, Torino è ancora una città a forte vocazione industriale.

Il manifatturiero, e in particolare il settore dell’ ‘automotive’ e dell’hi-tech, continua a svolgere un ruolo importante nell’economia della città metropolitana.
È quanto emerge dal progetto Mista, realizzato dal programma di cooperazione europeo Espon, specializzato in analisi regionali.
Lo studio, che analizza il passato recente e il futuro delle industrie metropolitane in Ue, mette in luce le sfide legate alla ristrutturazione della base economica nei centri urbani europei di grandi e medie dimensioni. In questa analisi, spicca il caso di Torino, “del tutto particolare – spiega Valeria Fedeli, docente di pianificazione e politiche urbane al Politecnico di Milano – perché legato alla grande città-fabbrica, poi scomparsa”.
Rispetto a Milano, Torino ha sofferto di più l’abbandono dell’industria e delle filiere connesse. La crisi finanziaria del 2007 ha colpito duramente la città piemontese, generando “ulteriore stress su un’industria manifatturiera già fragile che ha vissuto della totale dipendenza dalla Fiat”, osservano i ricercatori, impedendo d’altronde “l’abbandono della sua vocazione industriale a favore di un’aspirante città globale”.
Dallo studio emerge inoltre che i settori dell’edilizia, della logistica ed i servizi pubblici, identificati come uno dei principali motori della crescita dell’occupazione in altre città europee, non raggiungono un’importanza simile a Torino.
“A parte alcuni dati che raccontano una crisi significativa”, spiega ancora Fedeli, “la ricerca ha mappato dei cantieri progettuali che dimostrano un tentativo di mixare terziario e manifattura, con qualche risultato di successo”. In altri termini, la produzione può ancora aver bisogno della città come luogo che collega prodotto ed esperienza. In queste condizioni, la manifattura può trovare nuova vita nella città e aiutare la città a uscire dalla stagnazione.
Torino, scrivono i ricercatori, ha risentito delle difficoltà da parte degli attori locali nell’affrontare il processo di deindustrializzazione e di trasformazione della base economica della città, cosa che ha rallentato la capacità di innovare. Da questo quindi si dovrà partire per sviluppare un’adeguata strategia industriale per l’area. In particolare, lo studio sottolinea la necessità di un’alleanza più forte tra Torino e i comuni limitrofi, che soffrono del declino economico, nonché di una collaborazione locale tra ricerca e impresa per sviluppare idee innovative e costruire alleanze strategiche. A ciò va affiancata, infine, una forte strategia a livello nazionale per sostenere settori altamente internazionalizzati, quali l’automotive e l’aerospaziale, le cui dinamiche sfuggono alla capacità del contesto locale, e rafforzarne così il radicamento sul territorio.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Morto Armando Di Raimondo, storico del Gaviese
Comune potrebbe dedicargli l’impianto di risalita al Forte
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
16 aprile 2022
14:52
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ morto a 77 anni Armando Di Raimondo, genovese di nascita ma gaviese d’adozione.
Dirigente d’azienda, storico e scrittore, trascorreva parte del tempo libero a Bosio, nella casa della moglie, ed era grande appassionato di Gavi e della sua storia.
Un interesse nato dal ritrovamento negli archivi del capoluogo ligure di numerosi documenti lì trasferiti dalla fortezza che sorge sul monte del paese. E’ stato tra i fondatori dell’associazione ‘Amici del Forte di Gavi’, cui dedicò diverse opere, approfondendo anche la storia novese.
“E’ una perdita che impoverisce tutta la comunità di Gavi, cui ha dato un valore aggiunto – sottolinea il sindaco Carlo Massa – Quella stessa Gavi che proprio lui ha contribuito a far conoscere”. “Per ricordarlo, come amministrazione – aggiunge il vicesindaco Valerio Eugenio Alfonso – potremmo pensare di dedicargli l’impianto di risalita al Forte cui stiamo lavorando.
Armando ha partecipato a riunioni, anche con Soprintendenza e Polo Museale di Torino. Previsti un primo tratto su sentiero e il resto del percorso in ascensore, il tutto scavato all’interno del monte, senza necessità di ricorrere ad espropri”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ciclismo: Longo Borghini vince Parigi-Roubaix donne
Campionessa d’Italia si impone per distacco.Quinta Marta Cavalli
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ROUBAIX
16 aprile 2022
16:35
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La campionessa d’Italia Elisa Longo Borghini ha vinto per distacco (l’allungo decisivo lo ha fatto a 34 km dal traguardo) la gara femminile della Parigi-Roubaix, svoltasi lungo 124 chilometri.
Al secondo posto la belga Lotte Kopecky, terza l’olandese Lucinda Brand.
La settimana scorsa un’altra italiana, la 24enne Marta Cavalli oggi quinta, aveva vinto l’Amstel Gold Race.
“Devo ringraziare la mia famiglia e il mio fidanzato Jacopo, ma soprattutto la Trek Segafredo – il commento della piemontese dopo la vittoria : avevo detto loro che non dovevano portarmi perché in questo inizio di stagione non avevo ottenuto bei risultati e invece loro hanno insistito, mi hanno dato fiducia, ha detto che e l’avrei fatta e infatti avevano ragione”. “Ho saltato Amstel Gold Race e Freccia del Brabante – dice ancora la campionessa italiana -, ho preso degli antibiotici, oggi mi sentivo bene e ho vinto. Devo portare sul podio con me tutta la mia squadra perché hanno fatto un lavoro straordinario. Mi dispiace per la squalifica di Elisa Balsamo, un pezzo di questa vittoria è anche per lei”. La Longo Borghini si riferisce alla campionessa del mondo, che è stata squalificata perché, durante le fasi ‘calde’ della corsa, si è attaccata all’ammiraglia.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Leader Askatasuna ai No Tav, continuate a lottare
Lettera dal carcere a manifestanti in corteo in Val Susa
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
16 aprile 2022
16:39
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Vi auguro una buona marcia, continuiamo a lottare contro la devastazione e non smettiamo mai di prendere parola nei dibatti sociali mettendoci di traverso laddove pensiamo sia necessario e non delegabile a chi ci governa in maniera criminale”.
Lo scrive Giorgio Rossetto, storico leader del centro sociale Askatasuna in carcere dal 10 marzo, ai No Tav che sono da poco partiti da Bussoleno, in Valle di Susa, per una marcia popolare “contro le devastazioni e le guerre per il nostro futuro”.

Nella lettera, resa nota dai No Tav poco prima della partenza de corteo che raggiungerà San Didero, Rossetto afferma di “stare bene” e di essere contento che “la Valsusa si metta di nuovo in marcia prendendo nuovamente parola in questo momento storico così complesso”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Pasqua: tornano a Torino code ai musei e gli stranieri
Federalberghi soddisfatta. Acquisti di colombe e cioccolato +15%
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 aprile 2022
12:35
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In queste giornate pasquali Torino sta assaporando un new deal del turismo, con il ritorno delle code davanti ai musei, e dei turisti stranieri, gli alberghi pieni all’80%, e la ripresa dei consumi e degli acquisti un po’ in tutti i settori, abbigliamento compreso.

“Sono segnali importanti di una inversione di trend – dice la presidente dell’Ascom torinese, Maria Luisa Coppa – Si può dire che dalla marcia zero siamo passati alla terza-quarta, un vero salto.
Si rivedono in giro le persone con i sacchetti degli acquisti, si registra la voglia di tornare a spendere e a muoversi. Gli stessi torinesi hanno ripreso a uscire di casa e a consumare. Forse l’unico settore che tentenna ancora è quello delle agenzie di viaggi, con la gente che si informa, fa progetti perché ha voglia di partire, ma ha paura. E certo la guerra non aiuta in questo senso. Speriamo tutti che la situazione in Ucraina trovi uno sbocco al più presto”.
Torinesi e turisti hanno ripreso anche a riempire bar, gastronomie e pasticcerie. Sono aumentati del 10-15% gli acquisti di cioccolato, dolci, uova e colombe pasquali. “Stiamo sfornando le nostre colombe quasi come prima del Covid”, dice Andrea Perino, panificatore e pasticcere molto noto in città.
“Per le prenotazioni di Pasqua la maggior parte dei ristoranti torinesi ha registrato il sold out già da giorni”, commenta Renata Pristeri, presidenti dei ristoratori in Confcommercio.
Soddisfatti gli albergatori, segnati da un calo di fatturato nel 2020 dell’80% e nel 2021 del 50%. “Stiamo registrando un 80% di camere piene – dice Fabio Borio, presidente di Federalberghi – non il sold out, d’altronde questa Pasqua è alta e con questo sole le persone prediligono il mare e i luoghi di villeggiatura, ma il trend è buono, tanto più se si guarda a maggio, con Eurovision, Salone del Libro e altri grandi eventi di richiamo”.
Borio rileva però una caratteristica di questa primavera 2022 post Covid e in piena guerra in Ucraina, il ricorso al last minute e la tendenza a cancellare per vari motivi. “La gente – dice Borio – ha voglia di muoversi, ma il clima intorno sa di precarietà. Ci vuole più coraggio del passato a fare prenotazioni e versare caparre, anche se le assicurazioni ormai coprono quasi tutto. Si preferisce pensarci all’ultimo minuto, cercare un posto in albergo e partire. Sono cambiati i modi di viaggiare, per lo stesso Eurovision stiamo già registrando qualche cancellazione, per ora fisiologica. Forse di chi non ha trovato i biglietti, comunque per ora le camere cancellate vengono subito riempite. Maggio sarà un mese importantissimo per noi, più che per gli arrivi per l’impatto mediatico, dicono che ci vedranno 190 milioni di persone in tv. Nessuna campagna di promozione al mondo avrebbe potuto offrirci tanto!”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Morto schiacciato da muletto, s’indaga per omicidio colposo
Procura, in corso accertamenti su cause e modalità
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
IVREA (TORINO)
16 aprile 2022
17:45
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La procura di Ivrea ha aperto un fascicolo per omicidio colposo in merito all’incidente che venerdì sera è costato la vita a un ragazzo di 16 anni.
Il giovane si è ribaltato con un muletto a Nole (Torino) ed è morto sul colpo.
Al momento non ci sono indagati. Sono numerosi gli aspetti che la procura vuole chiarire in relazione all’accaduto.
“Sono stati disposti e sono in corso tutti gli accertamenti necessari a determinare le cause e le modalità dell’infortunio mortale, peraltro avvenuto mediante l’impiego di un tipico strumento di lavoro – spiega Gabriella Viglione, procuratore capo di Ivrea – se e quali responsabilità colpose vi siano state, lo si potrà dire solo all’esito delle indagini”.
La procura eporediese fa sapere di “non aver mai rilasciato dichiarazioni secondo cui concorda con l’ipotesi di un incidente domestico”. Il ragazzo era ai comandi di un muletto che, alla fine di una discesa, nel manovrare verso un cancello, si è ribaltato schiacciandolo. L’incidente si è verificato nei pressi di un’azienda che si occupa di pallet, operativa in un capannone che risulta di proprietà della madre della vittima. Da chiarire perché il 16enne era alla guida del mezzo, come quest’ultimo era custodito e se qualcuno avrebbe dovuto vigilare sul suo corretto utilizzo. La procura ha anche disposto l’autopsia sul corpo del ragazzo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Bimbi han fretta di nascere, due donne partoriscono in strada
Aiutate dal 118 la notte di Pasqua nel Novarese e nel Vercellese
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 aprile 2022
12:01
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Per fare una sorpresa ai propri genitori, sono nati la notte di Pasqua, senza neppure aspettare di arrivare in ospedale.
Ad aiutare Camilla e Federico a venire al mondo, a distanza di pochi chilometri, sono stati i sanitari del 118, intervenuti a Postua (Vercelli) e a Castelletto Ticino (Novara).

Al loro arrivo gli equipaggi delle due ambulanze hanno capito che non c’era tempo da perdere e, per strada, hanno aiutato le due donne a diventare madri, rinnovando così il miracolo della vita nelle prime ore della Pasqua. Una grande gioia per i genitori, ma anche per i sanitari che hanno aiutato i due bambini a nascere.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coppa Italia: Mariani arbitra il derby di Milano
Allo Stadium per Juventus-Fiorentina ci sarà Doveri
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
17 aprile 2022
15:09
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sarà ancora Mariani di Aprilia, che già aveva diretto il derby della semifinale di andata, l’arbitro di Inter-Milan, semifinale di ritorno della Coppa Italia che si gioca domani a S.Siro.
Lo ha reso noto l’Aia.
Guardalinee saranno Costanzo e Passeri, quarto uomo Abisso. Al Var Mazzoleni, come Avar ci sarà Tolfo.
Doveri di Roma è stato invece designato per Juventus-Fiorentina, semifinale di ritorno in programma mercoledì in casa dei bianconeri. Guardalinee Peretti e Bresmes, quarto uomo Piccinini. Var e Avar saranno rispettivamente Banti e Meli.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Covid: 2.086 positivi in Piemonte, nessun nuovo decesso
Sono 21 i ricoveri in intensiva, 683 nei reparti ordinari
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 aprile 2022
15:56
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono 2.086 i nuovi positivi al Covid-19 delle ultime 24 ore in Piemonte, il 12,7% dei 16.436 tamponi eseguiti.
Secondo i dati del sito internet della Regione Piemonte, i ricoveri nei reparti ordinari sono 683 (-3), mentre i pazienti in terapia intensiva sono 21 (-3).
Non sono stati registrati nuovi decessi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Incendi: fiamme in azienda agricola, ingenti i danni
A fuoco nel Torinese tre serre per la coltivazione degli ortaggi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 aprile 2022
11:21
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Incendio questa notte in una azienda agricola di Almese (Torino).
Le fiamme hanno danneggiato seriamene tre serre per la coltivazione degli ortaggi e ha coinvolto un magazzino e molte attrezzature.
Sul posto hanno operato squadre dei vigili del fuoco di Torino e volontari di Almese, Avigliana e Rivoli.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Operata da sveglia, salva donna incinta con grave infezione
Intervento ai polmoni alle Molinette di Torino. Feto sta bene
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 aprile 2022
17:36
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Colpita da una gravissima infezione polmonare e del torace, una donna di 39 anni incinta alla 17esima settimana è stata operata da sveglia per evitare rischi alla gravidanza.
È stato così possibile trattare per via mini-invasiva la grave infezione, potenzialmente letale, evitando l’anestesia generale per il rischio di gravi conseguenze sul feto o di aborto.
Ricoverata al Mauriziano di Torino, l’intervento è stato eseguito all’ospedale Molinette della Città della Salute. Madre e feto sono salvi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Pasqua: boom visitatori Egizio, sfiorate presenze pre-Covid
Da venerdì staccati 18.643 biglietti,nel 2019 erano stati 21.750
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 aprile 2022
16:13
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nella prima Pasqua in cui è aperto, dopo la pandemia, il Museo Egizio di Torino fa il pieno di visitatori.
Da venerdì ad oggi sono stati 18.643 i biglietti staccati, un dato che si avvicina a quello pre-Covid del 2019, quando furono 21.750.
Il giorno in cui l’Egizio ha registrato più visitatori è stato sabato 16 aprile, con 5.246 persone, grazie anche ad un’ottima affluenza alla mostra ‘Aida, figlia di due mondi’. Per accogliere tutte le richieste di prenotazione, nei giorni di Pasqua il Museo ha esteso l’orario di apertura dalle 18.30 alle 21. Anche oggi, giorno di Pasquetta, il Museo osserva un orario speciale e chiude alle 18.30 e non alle 14.00, come ogni lunedì.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Atterraggio emergenza per aereo da turismo, pilota illeso
Nelle campagne di Alessandria per una avaria al motore
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
18 aprile 2022
20:00
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ rimasto fortunatamente illeso il pilota di un piccolo aereo da turismo, costretto a un atterraggio di emergenza in un campo nella frazione Sottovalle di Arquata Scrivia, in provincia di Alessandria.
Secondo quanto ricostruito dai vigili del fuoco del distaccamento di Novi Ligure, l’uomo – un cittadino svizzero, in Italia per il periodo pasquale – ha riferito che, all’improvviso, il motore si è spento.
Dall’alto la zona individuata sembrava pianeggiante ma, in realtà, si è rivelata con diversi dislivelli, tanto da far ribaltare il velivolo dopo aver toccato terra. Il pilota, uscito da solo dalla carlinga, è stato affidato al personale sanitario del 118 per le cure del caso. Sul posto anche i carabinieri.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mottarone: Cassazione annulla i domiciliari per gli indagati
Atti inviati al Riesame per un nuovo giudizio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
19 aprile 2022
13:09
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Cassazione ha annullato con rinvio a una nuova sezione del Tribunale del Riesame di Torino il provvedimento con cui lo scorso ottobre era stato accolto il ricorso della Procura di Verbania e disposti gli arresti domiciliari per Luigi Nerini ed Enrico Perocchio, due degli indagati per la tragedia del Mottarone.

on un provvedimento depositato stamane, la Cassazione ha annullato la decisione del Riesame nei confronti di Enrico Perocchio, il direttore di esercizio della funivia, limitatamente alla scelta della misura, mentre non si è pronunciata sulle esigenze cautelari e sul quadro indiziario che quindi sono confermati.

Nei confronti di Luigi Nerini, il titolare della concessione dell’impianto, la Suprema Corte ha invece annullato l’intero provvedimento del Riesame di Torino. Ora per capire quale sia il punto o i punti da rivalutare, si attendono le motivazioni.
Venerdì scorso si era tenuta l’udienza per discutere il ricorso delle difese contro la decisione dei giudici torinesi di ribaltare l’ordinanza con cui il gip di Verbania Donatella Banci Buonamici il 29 maggio scorso aveva respinto la richiesta di convalida del fermo per i due e per il capo servizio Andrea Tadini, e anche la richiesta di misura cautelare avanzata dalla Procura eccetto che per Tadini, posto ai domiciliari.
Il 26 maggio, tre giorni dopo la tragedia in cui sono morte 14 persone e solo un bimbo, il piccolo Eitan, è sopravvissuto, i tre furono fermati dal Procuratore della Repubblica Olimpia Bossi e dal pm Laura Carrera, titolari dell’indagine. I pm avevano poi impugnato il provvedimento del gip e lo scorso ottobre il Riesame aveva rilevato l’esistenza delle esigenze cautelari disponendo i domiciliari per Nerini e Perocchio. Dopo di che il ricorso in Cassazione delle difese contro l’ordinanza.
A differenza di Tadini, arrestato e poi tornato libero per decorrenza dei termini, ai due non è mai stata applicata una misura cautelare.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Salone Libro: anteprima alle Ogr di Torino con Ligabue
Cantante si racconta il 5 maggio partendo da sua autobiografia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 aprile 2022
12:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Anteprima del Salone Internazionale del Libro di Torino, giovedì 5 maggio alle Ogr, con Luciano Ligabue.
Il musicista si racconterà a partire dalla sua autobiografia, Una storia, edita da Mondadori.
Un titolo non casuale, scelto perché questo libro è sia la sua storia, quella più intima, personale e famigliare, sia un racconto che abbraccia la provincia italiana, dagli anni Sessanta ad oggi. Affrontando il bilancio della sua esistenza, con l’eclettismo artistico che gli è proprio, il Liga esce dai comodi confini del classico resoconto biografico e tratteggia situazioni, luoghi e persone, donando loro una dimensione romanzesca. Li fa vedere, toccare e conoscere, e li condividerà col pubblico del Salone in occasione di questo evento speciale alle Ogr Torino, hub torinese in cui da sempre si incontrano musica, letteratura e cultura.
Le prenotazioni per il pubblico si apriranno martedì 26 aprile, alle ore 12, sul sito delle Ogr Torino. Il libro è invece preordinabile in tutti gli store dal 20 aprile; sarà disponibile in libreria a partire dal 3 maggio.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
‘Una storia’, l’autobiografia di Luciano Ligabue
Esce 3 maggio e 5 maggio alle Ogr anteprima del Salone del Libro
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
19 aprile 2022
14:35
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
LUCIANO LIGABUE, UNA STORIA (MONDADORI, PP 480, EURO 22).
Luciano Ligabue si racconta nell’autobiografia ‘Una storia’ che sarà in libreria per Mondadori il 3 maggio, in pre-order su tutti gli store digitali dal 20 aprile e verrà presentata il 5 maggio alle 21 alle Ogr di Torino, in un’anteprima del Salone del Libro di Torino, in collaborazione con Ogr.

“Ogni volta che mi fa il bagno, mia madre poggia la punta del dito sulla cicatrice e l’accarezza. ‘Questo sfregio crescerà con te. Diventerà grande insieme a te. E lo troverai sempre lì a ricordarti una cosa: puoi anche faticare a nascere, o prenderti la peritonite quando ancora non sai camminare, ma ce la fai, capito? Tu ce la fai. Te lo dice la Rina'” racconta Ligabue. Nella narrazione del Liga c’è un intero universo, circoscritto e infinito, sessant’anni di vita che, in virtù di una scrittura in stato di grazia, si elevano a vera e propria storia, tutta da rivivere. E nel libro c’è sia la storia più intima, personale e famigliare del rocker sia un meraviglioso racconto che abbraccia la provincia italiana, dagli anni Sessanta ad oggi. In questo bilancio per iscritto della sua esistenza, con l’eclettismo artistico che gli è proprio, il Liga esce dai comodi confini del classico resoconto biografico e tratteggia situazioni, luoghi e persone in una dimensione romanzesca. Li fa vedere, toccare e conoscere.
La storia di Ligabue, alla fin fine, non è altro che “una storia”, ma di quelle che ne contengono cento e altre cento ancora. “Nessun libro può contenere la vita di qualcuno. Ma i ricordi che contano sì. Con quelli ci si può provare” dice Ligabue, il rocker di Correggio, dove è nato nel 1960 che con ventidue album, tre film e sei libri – Fuori e dentro il Borgo, La neve se ne frega, Lettere d’amore nel frigo, Il rumore dei baci a vuoto, Scusate il disordine, È andata così, scritto con Massimo Cotto – ci tiene compagnia da più di trent’anni.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
25 aprile: manifesti a Bergamo con le parole di Fenoglio
Ispirati alle sue opere in centenario nascita, replica ad Alba
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
19 aprile 2022
15:16
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In occasione del centenario della nascita di Beppe Fenoglio, dal 22 aprile e per venti giorni, si terrà a Bergamo un campagna di affissioni sul tema della “Resistenza attraverso le parole di Fenoglio”.

Il progetto, itinerante e replicabile, realizzato da Isrec Bergamo, a cura di Dario Carta e Donatella Rota, con la consulenza scientifica Angelo Bendotti, il patrocinio del Comune di Bergamo e di Aiap (Associazione italiana design della comunicazione visiva) ha visto la partecipazione di 19 designer professionisti, provenienti da diverse esperienze socioculturali e sensibili alla tematica, che hanno creato dei manifesti ispirati a brani di Fenoglio selezionati da alcuni suoi scritti dedicati all’esperienza resistenziale.

La campagna di affissioni – spiega il Comune di Bergamo -, attraverso la visione contemporanea dei designer e grazie all’utilizzo di diversi e peculiari codici espressivi grafici, creando una forte relazione tra concetto grafico e parola scritta, si pone l’obiettivo di invitare i passanti a rivolgere il proprio sguardo sui manifesti e generare/risvegliare azioni/riflessioni di pensiero critico.
L’iniziativa, inserita nel programma cittadino del 25 aprile 2022, verrà replicata anche ad Alba, città natale di Fenoglio.
“Con la campagna “Resistenza attraverso le parole di Fenoglio” si vuole celebrare il 25 aprile e il centenario della nascita dello scrittore partigiano – dice Marzia Marchesi, assessora comunale alla Pace e Educazione alla Cittadinanza – Partendo dai suoi scritti, alcuni designer professionisti hanno realizzato alcuni manifesti rivolti a suscitare un pensiero critico su un panorama globale fatto di un’atroce guerra che sta distruggendo l’Ucraina”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Caro prezzi: Unc, a Torino record aumenti per oli e vegetali
Dall’inizio dell’anno +23 e + 17%, in terza posizione il burro
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 aprile 2022
15:24
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ l’olio diverso da quello di oliva l’alimento che ha subito il maggior aumento di prezzo a Torino, +23%, dall’inizio dell’anno a Pasqua.
E’ seguito dai vegetali freschi, +17,5%, e dal burro, +17%.
Lo segnala uno studio condotto dall’avvocato Patrizia Polliotto, presidente del comitato regionale piemontese dell’Unione nazionale consumatori (Unc). Al quarto posto la pasta fresca o secca e i relativi preparati con +13% (+2,4% in un mese). Poi vengono i frutti di mare, con un incremento del 10,8%, e la farina (+10%).
Nella top ten dei prodotti con i rincari più forti anche il pollame, la prima delle carni (+8,4%), la frutta fresca (+8,1%), il pesce fresco (+7,6%) e i gelati (+6,2%). Per latte conservato e margarina +5,7%, per riso e lo zucchero +5,6%; il prezzo del pane fresco e confezionato è salito di oltre il 5,5%, al pari dei succhi di frutta e verdura e dell’olio di oliva.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ultrà: Last Banner, contro la Juve una strategia estorsiva
Motivazioni sentenza, riconosciuta associazione per delinquere
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 aprile 2022
16:39
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una “strategia estorsiva volta a indurre i vertici della Juventus a modificare la propria politica in materia di biglietti ai gruppi ultras”.
Di questo sono stati riconosciuti colpevoli alcuni leader della tifoseria organizzata bianconera condannati a Torino lo scorso 20 ottobre al termine del processo Last Banner.
E’ quanto scrive il tribunale nelle motivazioni della sentenza con cui per la prima volta in Italia è stata riconosciuta l’associazione per delinquere nel contesto delle tensioni negli stadi di calcio.
Gli episodi contestati risalgono alla stagione 2018-19.
Secondo i giudici lo strumento principale di pressione degli ultrà era il cosiddetto “sciopero del tifo”, assicurato “imponendo ai tifosi ordinari, se del caso anche con la minaccia e l’intimidazione, di non cantare o addirittura di non esultare ai gol della squadra”; condotte che per il tribunale sono riconducibili al reato di violenza privata.
Nelle conversazioni intercettate si fa riferimento alla necessità di “fare guerriglia” per garantire la compattezza della curva. Il tribunale si è anche soffermato sulle “condotte estorsive” portate avanti ai danni dello Slo (supporter liason officer) della società, Alberto Pairetto, e di altri dirigenti bianconeri.
Era stata una denuncia della Juventus (che al processo si è costituita parte civile) a far partire le indagini, svolte dalla Digos della questura di Torino. La pena più alta (quattro anni e sei mesi di reclusione) è stata poi inflitta a Dino Mocciola, indicato come il leader dei Drughi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In arrivo prime piogge primaverili e neve fino a 1.200 metri
Previsioni Arpa, giovedì attese le precipitazioni più intense
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 aprile 2022
16:54
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tra domani sera e venerdì mattina sul Piemonte potrebbero finalmente cadere le prime vere piogge primaverili, indispensabili per attenuare almeno in parte la siccità finora interrotta solo da scarse precipitazioni.
La perturbazione comincerà a fare sentire i suoi effetti mercoledì pomeriggio portando aria umida e deboli piogge sui settori pedemontani alpini, più diffuse nel Cuneese, con quota neve a 1.600 metri.
Il giorno di ‘maltempo’ più marcato dovrebbe essere – secondo le previsioni meteorologiche di Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale) giovedì, con precipitazioni “diffuse tra Alpi Cozie e Appennino e pianure centro-meridionali, di intensità debole o moderata, con valori più intensi su Alpi Marittime e Liguri; fenomeni deboli sparsi sui restanti settori”.
Nella serata di giovedì è prevista una intensificazione del ‘maltempo’ con “valori forti sui rilievi meridionali. Quota neve in calo fino a 1200-1400 metri”. Precipitazioni in esaurimento da venerdì pomeriggio.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Incidente in azienda agricola, muore bimbo di 2 anni
Tragedia a Saluzzo, in provincia di Cuneo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
SALUZZO (CUNEO)
19 aprile 2022
21:57
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tragedia a Saluzzo, nel Cuneese.
Un bambino di due anni è morto per le gravi lesioni riportate in quello che, secondo le prime informazioni, sarebbe stato un incidente con il trattore.
Il piccolo è stato portato ieri sera dai famigliari al Pronto Soccorso dell’ospedale di Saluzzo, in condizioni gravissime. Vano il tentativo dei medici di salvargli la vita. I carabinieri di Saluzzo stanno indagando sull’accaduto. Una prima ipotesi, in fase di accertamento, farebbe risalire la causa della morte ad un incidente tra le mura dell’azienda agricola di famiglia.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Truffa del finto carabiniere,nuove accuse per padre e figlio
Arrestati dalla polizia, sono sospettati di altri furti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 aprile 2022
08:02
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una nuova misura cautelare è stata notificata a C.G e C.V, padre e figlio di 55 e 26 anni, già in carcere per aver rubato nell’abitazione di una anziana monili in oro del valore di circa 10mila euro.
Sono accusati di altri tre tentativi di furto, a cavallo tra febbraio e marzo, tutti in danno di vittime ultraottantenni, in Rivoli (TO) e Torino, due dei quali in concorso col figlio.

Secondo quanto accertato dalla polizia, il modus operandi era sempre lo stesso. Il padre si fingeva carabiniere e, con la scusa di verificare eventuali furti in abitazione, carpiva la fiducia degli anziani proprietari di casa per poi fuggire con soldi e gioielli sull’auto guidata dal figlio, che faceva da palo. Arrestati in seguito a un furto messo a segno lo scorso ottobre, nel quartiere Mirafiori, ai danni di una coppia di anziani, grazie anche all’apparato di registrazione audio/video a controllo remoto presente nella loro abitazione, le successive indagini hanno permesso agli investigatori dela polizia di raccogliere indizi di colpevolezza nei confronti dei due in merito ad altri colpi analoghi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Auto: in Europa -18,8% vendite marzo, Stellantis -30,3%
Dati Acea, immatricolazioni primo trimestre -10,6%
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 aprile 2022
08:14
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il mercato dell’auto è in forte flessione a marzo.
Le immatricolazioni nell’Unione Europea, Efta e Regno Unito – secondo i dati dell’Acea, l’associazione dei costruttori europei – sono state 1.127.077, il 18,8% in meno dello stesso mese dell’anno scorso.
Nel primo trimestre 2022 sono state vendute in tutto 2.753.256 vetture, con un calo del 10,6% rispetto allo stesso periodo del 2021.
Fa peggio del mercato Stellantis, che ha immatricolato 203.515 auto, il 30,3% in meno dello stesso mese del 2021. La quota è scesa dal 21% al 18,1%. Nel primo trimestre le immatricolazioni del gruppo sono state 523.977, in calo del 21,7% con la quota in calo dal 21,7% al 19%.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sanità: flash mob minoranze in Regione, no tagli psichiatria
Presidio associazioni Terzo Settore con capigruppo opposizione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 aprile 2022
10:05
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Le minoranze di centrosinistra sono scese in campo oggi davanti a Palazzo Lascaris, sede del Consiglio regionale del Piemonte, per dire “no ai tagli sulla non autosufficienza e la psichiatria”, previsti dalla Giunta di Alberto Cirio nel bilancio 2022 della Regione.
La manifestazione è un flash mob organizzato dalle associazioni del Terzo Settore prima dell’apertura della seduta di oggi, che avvia in Aula i lavori per l’approvazione del bilancio regionale.

“Tagliare le risorse per i non autosufficienti e i disabili psichici – ha detto Mario Giaccone della Lista Monviso, presente con gli altri capigruppo delle opposizioni, che stanno prendendo via via la parola – significa colpire i più deboli e mettere in difficoltà malati gravi e le loro famiglie, una scelta grave e per noi inaccettabile”.
Il documento di bilancio prevede di ridurre gli stanziamenti per questo settore di circa il 20%, passando da 55 a 45 milioni.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Perde controllo auto e abbatte statua, ferito automobilista
Distrutta a Novara Testa di Cavallo di Helidon Xhixha
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
NOVARA
20 aprile 2022
10:52
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Testa di Cavallo, scultura in metallo dell’artista Helidon Xhixha posta al centro della rotonda El Alamein a Novara, è stata distrutta nella notte da un’auto impazzita.
Il conducente ha perso il controllo, ha attraversato la rotonda abbattendo la statua ed è finito contro il muro di un palazzo.

Scattato l’allarme, sul posto sono arrivati un’ambulanza del 118 che ha prestato le prime cure al conducente, i vigili del fuoco e la polizia stradale. L’automobilista è stato portato in ospedale, ma le sue condizioni non sarebbero gravi. La statua era stata collocata nella rotonda nel 2004.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Lavoro: Patenti, parte progetto per nuovi autotrasportatori
Iniziativa della Fai con Cpe, Cgil Cisl e Uil
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 aprile 2022
12:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nell’area metropolitana di Torino mancano 300 autisti professionisti e solo il 7% del totale degli occupati, circa 6.500, ha meno di 25 anni.
Un ricambio generazionale che è attribuito in massima parte alla formazione professionale richiesta, spesso troppo complessa, lunga e costosa per i giovani che si affacciano al mondo del lavoro.
A denunciare la situazione, oggi nella sede all’Ascom di Torino, è stato Enzo Pompilio d’Alicandro, presidente del Fai (Federazione Autotrasportatori Italiani del Piemonte e coordinatore del progetto pilota ‘Ripartiamo Insieme’ di cui fanno parte anche Cpe-Consorzio Pinerolo Energia, Cigl, Cisl e Uil.
Del progetto fa parte l’iniziativa ‘Patenti’, mirata ad aiutare 14 persone a prendere le necessarie patenti C, CQC e E che si conseguono dopo 18 mesi di corsi pagando 6.000-7.000 euro. “Un costo spesso troppo alto per persone disoccupate di ogni età – ha spiegato Davide Moffa, delegato di area di Synergie, tra le principali agenzie di lavoro italiane – che con questo progetto vogliamo aiutare a sostenere”.
Il percorso verrà infatti finanziato dai soggetti promotori per 2/3. “Non sarà gratuito – ha aggiunto d’Alicandro – per responsabilizzare al massimo i partecipanti, per spingerli a fare il loro meglio e a non sprecare il loro tempo. Questo progetto, di importante valore sociale ed economico, vuole creare lavoro e al tempo stesso promuovere il ricambio generazionale degli operatori sulle strade. Un lavoro non facile, usurante, ma bellissimo e molto amato da chi lo fa, oggi anche facilitato e reso più confortevole dalla tecnologia dei mezzi”.
Ad oggi hanno aderito alla chiamata 10 persone delle 14 a cui si rivolge la prima fase del progetto. Due di loro sono donne, madre e figlia di 49 e 32 anni, disoccupate.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Iren: Dal Fabbro nuovo presidente, confermato ad Armani
Proposta dei nuovi vertici all’assemblea dei soci il 21 giugno
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 aprile 2022
12:56
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Luca Dal Fabbro è il nuovo presidente di Iren.
Lo ha deciso il patto di sindacato, riunitosi a Torino, che ha confermato Gianni Vittorio Armani amministratore delegato e Moris Ferretti vicepresidente.
Ad annunciarle le nomine è stato il sindaco di Torino, Stefano Lo Russo, a margine del congresso della Fim Cisl al Lingotto.
La proposta dei nuovi vertici Iren sarà presentata all’assemblea dei soci il 21 giugno.
Laureato in Ingegneria Chimica a pieni voti all’Università di Roma, con un master in Politica e Relazioni Internazionali all’Université Libre de Bruxelles e un corso di management al Mit, Dal Fabbro è attualmente professore a contratto all’Università Luiss di Roma.
Sposato e con tre figli, è stato membro del cda di Terna Spa e del board della Tamini Spa. Ha iniziato la sua carriera in Procter & Gamble ed ha maturato una significativa esperienza nel ramo energia come ceo in E.On Italia Spa, presidente della holding di Electro Power System, ceo in Enel Energia Spa.
E’ stato presidente di Snam dall’aprile 2019 al giugno 2020, per poi dedicarsi a Xenon Fidec, fondo italiano per la decarbonizzazione e l’economia circolare.
“Abbiamo trovato piena e totale sintonia intorno al vertice di Iren Holding Spa. La proposta saprà presentata all’assemblea dei soci il 21 giugno. Luca Dal Fabbro è un manager con solida esperienza nel settore energetico con esperienza in Snam, in Terna e in Enel Energia”, commenta Lo Russo, che “a nome anche dei miei colleghi ringrazio le tre persone che si metteranno al servizio dello sviluppo industriale di Iren nei prossimi anni – aggiunge -. Siamo certi che potranno lavorare insieme nell’interesse dell’azienda, dei territori e di tutti quelli che sono i servizi pubblici locali che Iren e le sue partecipate sviluppano in Piemonte, Liguria ed Emilia”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Polizia: nuovo questore Novara, arrivo in realtà preparata
Faranda Cordella, sicurezza si fa in sinergia con ogni realtà
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
NOVARA
20 aprile 2022
13:39
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Torno in Piemonte dove ho vissuto gran parte della mia attività professionale.
Ci attendono impegni importanti in questo periodo ma so che arrivo in una realtà preparata”.
Si è presentata così questa mattina Alessandra Faranda Cordella, nuovo Questore di Novara.
“Sono mezza piemontese e mezza siciliana e unisco due anime, quella ‘calvinista’ del lavoro e quella passionale. Dobbiamo come Polizia di Stato essere sul territorio e fa capire che la sicurezza si fa con la sinergia tra tutte le realtà”, sostiene il nuovo questore, 58 anni,. Dopo il primo incarico ad Aosta, dove ha diretto la Squadra Mobile e la Divisione Polizia Anticrimine, ha prestato servizio a Torino dirigendo i Commissariati di Porta Palazzo e San Donato, nonché il Commissariato Distaccato di Rivoli. Ha inoltre diretto la Polizia Giudiziaria presso la Procura della Repubblica presso la Pretura di Torino, prima di trasferirsi a Bergamo , come Capo di Gabinetto, e poi ad Alessandria, con le funzioni di Vicario del Questore. E’ stata anche Vicario del Questore di Campobasso, Questore di Asti e di Lucca.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Carceri: violenze a Torino, a processo 22 agenti
Tra gli indagati l’ex direttore della casa circondariale e l’ex comandante
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 aprile 2022
14:00
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Verranno processati i 22 agenti della polizia penitenziaria indagati nell’inchiesta sulle presunte torture avvenute all’interno del carcere ‘Lorusso e Cutugno’ di Torino.
L’inchiesta, coordinata dal pm Francesco Pelosi, era nata da alcune segnalazioni da parte del garante comunale dei detenuti Monica Gallo.
Tra gli indagati anche l’ex direttore della casa circondariale Domenico Minervini, rimosso dall’incarico dopo l’apertura dell’inchiesta, e l’ex comandante Giovanni Battista Alberotanza. I due, accusati di favoreggiamento e omessa denuncia, e un agente hanno scelto il rito abbreviato.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vino: Bosca lancia ‘Attraggo’, nuova linea di spumanti
Destinata al canale ho.re.ca, rivisitando storiche etichette
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 aprile 2022
18:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nuova linea di spumanti creata dalla storica cantina canellese Bosca: si chiama ‘Attraggo’.

Destinata al canale ho.re.ca, “nasce dalla rivisitazione di due storiche etichette – Madame e Monsieur Bosca – create da Luigiterzo Bosca come inno all’amore per sua moglie e presentate, allora, come due spumanti: uno dedicato a un uomo, l’altro a una donna – spiega Pia Bosca, ceo dell’azienda di Canelli – La nuova linea abbraccia esigenze allargate per differenti utilizzi: dalla mixology al tutto pasto'”.
Due le versioni “Cuvée Brut Nature” e “Cuvée Dolce”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Borse studio UniTo a russi, consolato Ucraina protesta
Sorprendente equiparazione, ateneo si pronunci con chiarezza
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 aprile 2022
18:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’Università di Torino pubblica un bando per venti borse di studio per studenti russi e bielorussi che “si trovano in grave situazione di difficoltà economica a seguito dell’insorgere della crisi internazionale ucraina”, e scatena le proteste del Consolato onorario dell’Ucraina in Piemonte, che chiede all’ateneo “di pronunciarsi con chiarezza sull’aggressione subita dall’Ucraina”.

Dario Arrigotti, console onorario in Piemonte, definisce “quanto meno sorprendente equiparare negli aiuti economici e a parole lo stato di ‘grave difficoltà’ degli studenti russi e bielorussi a quello degli studenti ucraini”, per i quali l’Università di Torino ha pure previsto un bando per venti borse di studio.
Di qui la richiesta di chiarimenti da parte del consolato, secondo cui “fin dall’inizio dell’aggressione russa l’Università di Torino, a differenza di tantissimi soggetti culturali e istituzioni locali di Torino e del Piemonte, non ha dedicato momenti di studio o discussione a quanto stava accadendo”. “Chiediamo quindi alle Autorità accademiche di UniTo di pronunciarsi finalmente con chiarezza sull’aggressione subita dall’Ucraina da parte della Federazione Russa, così come hanno fatto le Nazioni Unite, l’Unione Europea, l’Osce, il Governo italiano, la Regione Piemonte e la Città di Torino”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Stellantis: in Borsa -6,21% con sospensione in Russia
Stop a stabilimento Kaluga
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
19 aprile 2022
11:11
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Forti vendite in Borsa su Stellantis dopo che il gruppo automobilistico ha annunciato la sospensione dell’attività produttiva dello stabilimento di Kaluga, in Russia.
Il titolo lascia sul terreno il 6,21% a 13,2 euro
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: Cirio, entro maggio quarta dose a 78.000 piemontesi
Campagna iniziata scorsa settimana. È per la sicurezza di tutti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 aprile 2022
13:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Entro il 31 maggio contiamo di concludere la fase che prevede il quarto ciclo di vaccinazione di tutti gli over 80, i fragili e i soggetti tra i 60 e i 79 anni.
Abbiamo iniziato la scorsa settimana e ora possiamo ufficializzare l’avvio di questa nuova fase per la quale stiamo convocando 78.000 persone”.
Lo ha detto il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, a margine della visita alla Rsa Carlo Alberto di Torino.
“È bene che chi riceve il messaggio che stiamo inviando a tutti gli interessati si presenti al più presto per farsi vaccinare con il quarto richiamo – ha aggiunto Cirio – come sarebbe bene facessero anche le persone in attesa della terza dose. Senza aspettare l’autunno. È una questione di sicurezza personale e collettiva. Da quando è stato annullato lo stato d’emergenza abbiamo registrato delle defezioni, la gente si sente più sicura e poi è anche comprensibilmente stanca, ma non è ancora il momento di mollare la guardia. Non fare ora la terza o la quarta dose nelle situazioni per le quali sono indicate, rischia di inficiare il lavoro fatto fino qui”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Reati da ‘Codice rosso’, nel Biellese casi in aumento
Nell’ultimo anno 114 notizie di maltrattamenti in famiglia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
BIELLA
20 aprile 2022
15:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si confermano in costante aumento nel Biellese tutti i reati che rientrano nel capitolo ‘Codice rosso’: maltrattamenti in famiglia, stalking, violenze sessuali e su minori.
Non a caso giovedì 21 aprile il Sindacato italiano militari carabinieri, con il patrocinio della Provincia di Biella e del Comune di Mongrando, organizza un incontro dal titolo “Codice Rosso, contrasto alla violenza di genere”.

“È fondamentale continuare a promuovere l’informazione su un tema tanto importante quanto attuale, senza mai abbassare la guardia, anche in considerazione dei numerosi casi di cronaca che ogni giorno accadono nel nostro Paese e non solo”, commenta il presidente della Provincia Emanuele Ramella Pralungo che ha appoggiato l’iniziativa.
Gli ultimi dati della Procura di Biella parlano di 114 notizie di reato per maltrattamenti in famiglia nell’ultimo anno.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Prime deboli piogge, più forti giovedì e nel weekend
Zero termico sotto i 2.000 metri, neve fino a 1.400
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 aprile 2022
15:50
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Prime deboli piogge in Piemonte, finora pochi millimetri sulla fascia montana e pedemontana, pioviggine a Torino.
Le precipitazioni più intense sono previste domani, accompagnate – informa Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale) – da un progressivo calo della quota dello zero termico, a 1.800-1.900.
Venerdì il minimo di pressione si sposterà verso est, favorendo schiarite sulla regione. Nel fine settimana le previsioni Arpa indicano un “nuovo e più marcato peggioramento del tempo” sul Piemonte. con la quota della neve inizialmente a 1.800 metri e poi in discesa a 1.400.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nuova Industria Torinese,accordo da 14mln con ElectricBrands
Per distribuire scooter e monopattini elettrici azienda tedesca
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 aprile 2022
15:40
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nuova Industria Torinese, azienda italiana nata che produce e commercializza veicoli elettrici su due ruote, ha siglato presso la Pista del Lingotto – luogo simbolo dell’automotive – un contratto per la distribuzione dei propri scooter e monopattini elettrici nella rete vendita europea della tedesca ElectricBrands per un valore di 14 milioni di euro all’anno.

Per l’azienda torinese l’accordo – si legge in una nota di Nuova Industria Torinese – segna l’inizio di una importante fase di crescita e consolidamento, con nuove risorse fondamentali per affrontare l’incremento dei volumi della produzione industriale e proseguire con lo sviluppo di nuovi veicoli.

“La vera forza di questa sinergia – commenta César Mendoza, ceo e Founder di Nito – è caratterizzata dal fatto di arrivare al momento giusto con dei prodotti tanto straordinari quanto complementari, che assieme creano una gamma in grado di soddisfare le richieste sia del mercato consumer che professionale”. “Questo accordo permetterà all’attuale rete europea di circa 800 punti vendita un’ulteriore crescita – dichiara il Fondatore di ElectricBrands Ralf Haller – portando grandi risultati a tutto il nostro network e, soprattutto, offrendo una mobilità davvero alternativa”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Teatro:Sono solo canzonette,storia Italia in note al Baretti
Il 21 e 22 aprile con Andrea Murchio e Alessia Olivetti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 aprile 2022
16:05
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Raccontare la storia italiana dal Dopoguerra ad oggi attraverso le ‘canzonette’, ricreando le atmosfere di anni duri, di rinascita, ma anche di entusiasmi e leggerezza.
E’ quanto propone lo spettacolo ‘Sono solo canzonette.
Storie di note, d’amore e di anarchia’, al Teatro Baretti di Torino il 21 e 22 aprile, con Andrea Murchio e Alessia Olivetti.
Uno spettacolo di teatro-canzone in cui il protagonista, Nino, un umile impiegato col ‘vizio’ del canto, ripercorre la sua vita e le sue tappe salienti in parallelo con i grandi avvenimenti che hanno segnato la storia d’Italia dal 1945 ad oggi non solo con le parole, ma anche con la musica.
Nino, interpretato da Andrea Murchio, racconta i tempi duri della ricostruzione, del boom economico, della dolce vita, degli anni di piombo e così via, accompagnandosi con le grandi canzoni che hanno fatto da ‘colonna sonora’ della nostra storia, da ‘Volare’ a ‘Non arrossire’, ‘Mi sono innamorato di te’, ‘Viva l’Italia’ e tanti altri successi. Sul palco Alessia Olivetti interpreta Giada, il grande amore di Nino nonché sua controparte scenica sul palco. Se Nino è un musicista disimpegnato, Giada fa della passione politica la sua prima istanza di vita. I due si innamoreranno e vivranno una grande storia d’amore lunga una vita intera sullo sfondo dei grandi eventi del secolo scorso. Il tutto accompagnato da ottimi musicisti: Alfredo Ponissi al sassofono, Claudio Nicola al contrabbasso e Francesco Brancato alla batteria.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ucciso in piazza Asti, condannato a 16 anni datore di lavoro
Difensore, “ricorriamo in appello, non è emersa alcuna prova”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ASTI
20 aprile 2022
16:23
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ stato condannato a 16 anni di reclusione, con il rito abbreviato, Stefano Bagnasco, imputato per l’omicidio di Francesco Indino, autista in servizio per la sua azienda.
Il gup Belli ha accolto la richiesta di pena formulata dai pm lo scorso 16 marzo.

L’omicidio avvenne nel giugno 2015, in piazza Campo del Palio ad Asti, ma Bagnasco, che è stato anche condannato al pagamento di una provvisionale di 200 mila euro in favore della famiglia della vittima, si è sempre dichiarato innocente. All’epoca dei fatti Bagnasco era il datore di lavoro di Indino, che aveva 54 anni ed era padre di quattro figli Secondo l’accusa, il movente dell’omicidio sarebbe stato legato a un debito di ventimila euro. Il cadavere dell’autista venne trovato da un passante, all’alba del giorno dopo, accanto al grande camion frigo della ditta.
“Non nascondiamo grande delusione per questo esito – è il commento alla sentenza dell’avvocato difensore Alberto Avidano – Bagnasco si è sempre fermamente dichiarato estraneo al fatto, e in questo processo non è mai emersa una prova piena del suo coinvolgimento. Rispettiamo, come ovvio, il libero convincimento del giudice, ma faremo certamente appello, non appena saranno rese note le motivazioni, fermamente convinti che il quadro indiziario emerso dalle indagini debba esser letto in chiave assolutoria”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: impennata positivi in Piemonte, 5.279 nuovi casi
Tasso sale al 15,1%, i morti sono 11. Stabili i ricoveri
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 aprile 2022
17:12
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In Piemonte sono stabili, rispetto a ieri, i dati dei ricoverati Covid, ma l’aggiornamento quotidiano pubblicato dalla Regione registra un’impennata dei nuovi casi positivi, 5.279, con un tasso salito al 15,1%, sul totale dei 35.046 tamponi diagnostici processati, di cui 31.273 test antigenici.
Undici i decessi.

In terapia intensiva 23 pazienti, -1 rispetto a ieri, negli altri reparti 773 ricoverati, + 2.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Piante acquatiche nel Po, avviato sradicamento a Torino
Utilizzate due barche fresatrici, secondo passaggio a giugno
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 aprile 2022
18:36
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Da questa mattina al 2 maggio il tratto del Po compreso tra la passerella Turin Marathon e il ponte Vittorio Emanuele I sarà interessato da un intervento di estirpazione della vegetazione acquatica.
Per garantire la sicurezza dei lavori, la navigazione sarà vietata dalle ore 8 alle ore 17.

Le operazioni sono eseguite con due motobarche fresatrici che rimuovono le radici delle piante per prevenirne la ricrescita, una novità rispetto agli interventi precedenti che prevedevano solo il taglio della vegetazione. Nel mese di giugno è in programma un secondo passaggio per eliminare eventuali residui di vegetazione. “Grazie a questo intervento – sottolinea l’assessore alle Sponde fluviali Francesco Tresso – libereremo il Po dalla vegetazione acquatica. Il periodo di siccità ha reso ancora più evidente la fragilità dell’ecosistema del fiume, una risorsa unica che abbiamo il dovere di tutelare e valorizzare. A questo proposito – aggiunge Tresso – ho avviato un confronto con tutti gli attori che hanno a che fare con il fiume per affrontare in maniera condivisa gli aspetti della sua tutela e valorizzazione, oltre alle progettualità che la Città ha in essere. Tra queste un ruolo importante riguarda il ripristino della navigabilità fluviale per scopi turistici, che verrà realizzata con criteri di sostenibilità ambientale grazie ai fondi del Pnrr”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vasto incendio a periferia Torino, brucia deposito materiali
Alta colonna fumo nero visibile in tutta l’area metropolitana
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 aprile 2022
19:01
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un vasto incendio è scoppiato alla periferia nord di Torino, in via della Barberina, dove bruciano materiali accatastati all’esterno di un capannone industriale.

Vigili del fuoco del comando di Torino sono intervenuti con numerose squadre e il nucleo Nbcr (Nucleare biologico chimico radiologico).
Dal rogo si è levata una spessa colonna di fumo nero alta centinaia di metri visibile da tutta Torino e da molti comuni nell’area metropolitana.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fiera San Marco, Consorzio Cocconato porta i suoi ‘gioielli’
Tra questi la Pagnotta con il grano coltivato in una frazione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 aprile 2022
19:41
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
All’Antica Fiera di San Marco a Cocconato, il 25 aprile, vetrina per i prodotti del Consorzio Cocconato Riviera del Monferrato.
A presentarli un gruppo di imprenditori locali del paese iscritto tra i Borghi più belli d’Italia, uniti nella valorizzazione del loro territorio.

Tra i prodotti la Pagnotta di Cocconato fatta con lievito, olio d’oliva, acqua e sale e farina GranoPiemonte, da grano coltivato a Cocconato, in tre ettari nella frazione Tuffo, e trasformato dal forno locale. Viene seguito il protocollo ideato da Coldiretti: coltivazione di quattro varietà sullo stesso appezzamento per ottenere, già in campo, una miscela adatta a una farina versatile, a ‘chilometro 0′, oltre che certificata in una filiera che parte dal seme fino ad arrivare al prodotto da banco.
La Pagnotta di Cocconato è il primo prodotto creato appositamente per il Consorzio: si può acquistare in paese Non solo pane, però: il Consorzio riunisce tante diverse realtà, dall’ospitalità e dalla ricettività fino ad altri prodotti enogastronomici tipici (vino e nocciole, salumi, salse e carni, miele, ristoranti, formaggi).
Fondato il 15 settembre 2020, il Consorzio Cocconato Riviera del Monferrato dallo scorso autunno ha sede nel centro del paese: qui espone e vende i prodotti delle aziende associate e organizza diverse iniziative come tasting, corsi di degustazione, corsi di formazione, di apicoltura, vari eventi.
Gli orari di apertura della sede sono: lunedì e sabato 9-12 / 15/18; mercoledì, giovedì e venerdì 9-12; domenica 11-17.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Diodato ospite dell’Eurovision, sarà alla prima semifinale
L’annuncio al Tg1. Proporrà una versione speciale di Fai rumore
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
20 aprile 2022
20:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ Diodato il primo ospite dell’Eurovision Song Contest, in programma a Torino dal 10 al 14 maggio.
Lo ha annunciato lo stesso artista in collegamento con il Tg1.
Diodato salirà sul palco del Pala Olimpico nella prima semifinale, il 10 maggio in diretta su Rai1, e proporrà una versione speciale di Fai rumore, il brano con cui ha vinto il Festival di Sanremo 2020. “Ci stiamo avvicinando a questa manifestazione importantissima, che vede la Rai in prima linea e per questo sono felice di annunciare qui che sarò ospite all’Eurovision Song Contest il 10 maggio”, ha detto Diodato che due anni fa emozionò intonando Fai rumore in un’Arena di Verona deserta per Europe Shine a Light, lo show che sostituì l’Eurovision, sospeso per la pandemia. “Siamo in tanti italiani quest’anno ed è bello che la musica italiana stia viaggiando tanto in giro per il mondo e sono felice di far parte di questo flusso musicale”, ha aggiunto l’artista. “Penso che questa manifestazione rappresenti la forza di amplificare i messaggi della musica, di abbattere le barriere, unire i popoli, portare messaggi di pace all’umanità, più che mai importanti in questo momento”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coppa Italia: 2-0 alla Fiorentina,Juve in finale con Inter
Decisivi i gol dell’ex viola Bernardeschi e Danilo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 aprile 2022
22:58
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Juventus ha conquistato la finale di Coppa Italia battendo 2-0 (1-0) allo Stadium di Torino la Fiorentina già sconfitta 1-0 nella semifinale di andata.
Ad attendere i bianconeri nella finale in programma l’11 maggio ci sarà l’Inter.

A segno per la Juventus l’ex viola Bernardeschi al 32′ e Danilo al 94′.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coppa Italia: Vlahovic ‘ce la giocheremo con orgoglio’
Bonucci, obiettivo finale raggiunto. Chiellini, un’altra finale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 aprile 2022
09:21
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“E’ cucita sul petto, la portiamo nel cuore e con orgoglio torniamo a giocarcela”.
Conquistata la finalissima battendo la Fiorentina, Dusan Vlahovic lancia la sfida all’Inter in vista della finale di Coppa Italia dell’11 maggio, con la Juventus che si presenterà da campione in carica.

“Obiettivo finale raggiunto” scrive Leonardo Bonucci su Instagram dopo le due vittorie ottenute contro la Fiorentina in semifinale. “Un’altra finale, avanti così”, il commento di Giorgio Chiellini, che punta ad alzare al cielo la sesta Coppa Italia bianconero. “Finale raggiunta, abbiamo fatto il nostro dovere: grazie a Panita per l’assist, andiamo a prendercela” si legge sul profilo di Danilo, autore del secondo gol su passaggio vincente di Cuadrado. E proprio il colombiano aggiunge: “Dare tutto l’11 maggio per raggiungere l’obiettivo”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sandretto Re Rebaudengo sbarca a Isola di San Giacomo a Venezia
Arte si fonde con l’ambiente. Nuova sede sarà pronta nel 2024
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 aprile 2022
09:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nuova sede all’Isola di San Giacomo, a Venezia, per la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, che recupera le polveriere del presidio militare di età napoleonica inutilizzate dagli anni ’60.
Diventeranno un luogo per produrre progetti artistici, per ospitare ricerche e discorsi sull’arte, la musica, il cinema, il teatro, la cultura contemporanea.
Un laboratorio di riflessione ecologica, nel quale attuare i principi della sostenibilità e della transizione energetica.
“Mi piace pensare che, attraverso i secoli, le diverse vite e funzioni di questa piccola isola siano rimaste custodite nel suolo e che ora possano tornare in superficie come motivi di ispirazione – commenta Patrizia Sandretto Re Rebaudengo, presidente della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo -. Vorrei che San Giacomo diventasse un punto di incrocio, di incontri e di scambi, tornando a essere, come nel passato remoto, una rotta tra le acque e i canali della laguna a nord di Venezia, a sua volta in collegamento con il mondo. Il nostro ‘isolamento’ in questo breve lembo di terra emersa è un’azione transitiva, una scelta aperta alla mobilità dell’acqua, ai viaggi, le partenze, gli approdi”.
A trasformare l’isola in un ecosistema sostenibile e autosufficiente sarà Asja Ambiente. Il termine dei lavori, che inizieranno nei prossimi giorni, è ipotizzato per la fine del 2024. L’isola di San Giacomo diventerà la terza sede della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, aggiungendosi a quelle di Guarene (Cuneo), aperta nel 1997, e di Torino, inaugurata nel 2002.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sequestrati a frontiera Iselle anelli di platino e diamanti
Attività Dogane e guardia finanza al confine Italia-Svizzera
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 aprile 2022
10:48
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Due anelli del valore di circa 10 mila euro, uno dei quali in platino e diamanti, sono stati sequestrati dai funzionari dell’Agenzia delle Dogane e dai militari della guardia di finanza al confine di Iselle, tra Italia e Svizzera.
Erano nascosti su un’auto a bordo della quale viaggiavano due italiani in arrivo dalla Svizzera.
I preziosi, sottoposti a perizia nel Laboratorio Chimico di Torino, vanno ad aggiungersi ai beni di lusso già intercettati presso la Stazione internazionale di Domodossola, tra cui un orologio prezioso e materiale informatico.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Bolaffi debutta nelle figurine, ‘celo manca’ diventa business
Il 12 maggio asta internet live con oltre 200 lot
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 aprile 2022
11:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Bolaffi debutta nel mondo delle figurine e card da collezione, negli ultimi anni passate da ricordi d’infanzia a oggetti ricercati dai collezionisti di tutto il mondo.
Il 12 maggio, in modalità internet live, è in programma la prima asta monografica italiana di figurine.
Oltre duecento i lotti in catalogo, tra cui spiccano numerosi pezzi ‘rookie year’, ossia le prime apparizioni di campioni e celebrità su una card-figurina tra cui quelle di Paolo Rossi e Ayrton Senna, la figurina pressoché introvabile di Maradona con la maglia dell’Argentinos Juniors, e persino la mitica Baggio-Monelli del 1985 nella “varietà” non tagliata, vero e proprio Gronchi Rosa del mondo delle figurine.
“Quello delle card – commenta Filippo Bolaffi, amministratore delegato di Aste Bolaffi – è diventato vero e proprio fenomeno di investimento che muove ogni anno decine di milioni di dollari. Questi oggetti, già di culto nella cultura americana, si sono rivelati veri e propri asset grazie al ‘grading’, ossia la certificazione di autenticità e di qualità emessa da un ente indipendente. Forte dell’esperienza nel “grading” legato alla numismatica, Aste Bolaffi diventa pioniera nel settore delle figurine in Italia, attraverso l’adozione di questa best practice per attrarre acquirenti da tutto il mondo a prescindere dal soggetto. Nel nostro caso, ci concentreremo sul soggetto che caratterizza il Dna del nostro paese: le mitiche figurine dei calciatori”.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Pugilato: ‘Verbania Boxing Night’, Zucco promette spettacolo
Combatte per Internazionale Wbc Supermedi. ‘Non vi deluderò’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERBANIA
21 aprile 2022
11:45
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ il giorno di Ivan Zucco.
Sul ring del Palazzo dello Sport di Verbania il 26enne pugile piemontese, originario proprio di Verbania e imbattuto da professionista con 15 incontri tuti vinti (13 prima del limite sfiderà il serbo Marko Nikolic per il titolo internazionale WBC dei pesi supermedi sulla distanza delle 10 riprese.

Dopo aver conquistato il titolo italiano ad aprile – con una vittoria in sei riprese su Luca Capuano a Milano – e averlo difeso con una vittoria in tre round contro Ignazio Crivello a luglio, Zucco cercherà di conquistarsi il primo titolo internazionale. “Da bambino – dice – non avrei mai pensato di trovarmi qui, nella mia città, per combattere per il mio primo primo titolo internazionale. Sono fiero di questo, e mi sono allenato come non mai, perché Marko Nikolic è un valido avversario, e perché per la prima volta combatto nel main event di una grande manifestazione trasmessa in diretta streaming in tanti paesi.”. “Diventare campione internazionale dei pesi supermedi Wbc – continua Zucco – mi permetterebbe di avere una posizione alta nella classifica del Wbc stesso”.
World Boxing Council”.
Poi un pizzico di presunzione, come si addice ai pugili. “Sono mancino, e nel mondo dello sport ci sono tanti mancini famosi, Rafa Nadal e Lionel Messi per nominarne solo due . dice Zucco -.
Dicono che io abbia un sinistro devastante ma anche il destro non scherza, e per questa occasione ho allenato al meglio anche quel braccio. Vedrete un grande Ivan Zucco: ho preso tante botte per arrivare qui, anche metaforicamente parlando. Mi sono sempre rialzato e ora punto in alto”.
Organizzata da Opi Since 82-Matchroom-DAZN la ‘Verbania Boxing Night’ sarà trasmessa in diretta streaming ed in seguito on demand da DAZN.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Auto: Italvolt, firmata intesa per Gigafactory di Scarmagno
Entro giugno il progetto definitivo, produzione entro metà 2024
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 aprile 2022
12:11
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
È stato firmato il protocollo di intesa per la Gigafactory nell’ex sito Olivetti di Scarmagno e Romano Canavese di Italvolt, società fondata dall’imprenditore svedese Lars Carlstrom.
Il progetto – quello definitivo sarò presentato entro giugno – prevede di avviare la produzione di batterie a ioni di litio nella seconda metà del 2024 e conta di impiegare fino a 3 mila dipendenti, su una superficie di 1 milione di metri quadrati, per una capacità produttiva a regime di 45 GWh.

“Dopo la presentazione del progetto preliminare e il successivo nulla osta ottenuto a inizio 2022, la firma del protocollo d’intesa testimonia l’avanzamento di un progetto che procede spedito grazie alla collaborazione con tutte le autorità locali. Il rispetto delle tempistiche del cronoprogramma ci porterà a diventare tra i primi player in Europa ad avviare la produzione, assicurandoci un ruolo chiave nella filiera automobilistica elettrica”, commenta Carlstrom, fondatore e ceo di Italvolt. “La firma di questo protocollo è la testimonianza di come la Gigafactory a Scarmagno stia diventando sempre più concreta. Un cronoprogramma puntuale che scandisce i tempi di avvicinamento di un progetto che porterà benefici, sviluppo e occupazione; due successi fondamentali per il territorio e l’economia piemontese nei settori strategici come l’auto e l’innovazione tecnologica legata all’automotive” spiegano il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio e l’assessore allo Sviluppo Economico Andrea Tronzano. “La Città metropolitana di Torino avrà un ruolo cruciale nel procedimento di autorizzazione dell’impianto – commenta Sonia Cambursano, consigliera delegata allo Sviluppo economico – in sinergia con la Regione Piemonte e i Comuni. Lavorare in rete è per noi il miglior metodo per lo sviluppo del territorio”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ucraina: in Piemonte 9.653 profughi, 1.473 bambini a scuola
Ben 8.523 quelli accolti da parenti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 aprile 2022
12:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I profughi ucraini finora accolti in Piemonte sono 9.653, e 1.473 bambini sono stati già inseriti a scuola.
E’ quanto emerge dall’aggiornamento fatto oggi dal Coordinamento regionale per l’emergenza profughi, che segnala 8.523 rifugiati ospitati dalla rete di accoglienza spontanea familiare o da conoscenti, i restanti nelle strutture individuate dalla Protezione Civile regionale, nei Cas (Centri di Accoglienza Straordinaria) e attraverso il Sai (Sistema di Accoglienza e Integrazione) sotto il coordinamento delle Prefetture.

Il numero maggiore di rifugiati con 2.914 persone è sempre in provincia di Novara, dove è insediata la percentuale più alta della comunità ucraina residente già da tempo in Piemonte. Segue il Torinese con 2.028 profughi, e poi nell’ordine Vco con 1.075, provincia di Alessandria con 1.062, Cuneese con 908, Vercellese con 795, Biellese con 542 e provincia di Asti con 329. Sul fronte sanitario sono stati registrati 3.874 tamponi Covid e sono 1.621 i rifugiati che hanno ricevuto il vaccino.
Attraverso i canali attivati dalla Regione, 4.877 famiglie piemontesi hanno dato la loro disponibilita’ a ospitare profughi in fuga dalla guerra in Ucraina.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sanità: sindacati davanti Regione, stabilizzare i precari
Delegazione ricevuta da governatore Cirio e assessore Icardi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 aprile 2022
12:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
‘Vogliamo un futuro’, ‘Regione Piemonte investi sul futuro della sanità’, ‘Siamo il futuro migliore di questo Paese’.
E’ quando si legge sui cartelli dei lavoratori della sanità piemontese che questa mattina manifestano sotto la sede del Consiglio regionale per chiedere la stabilizzazione dei precari e le proroghe contrattuali.
Una mobilitazione organizzata da Cgil, Cisl e Uil con Nursing Up, Fials e Fsi, durante la quale una delegazione sindacale è stata ricevuta dal presidente Alberto Cirio e dall’assessore alla Sanità Luigi Icardi. Presenti all’incontro anche i capogruppo di Palazzo Lascaris.
“Questi lavoratori – commenta il capogruppo di Luv Marco Grimaldi – chiedono di non essere gettati via come mascherine monouso dopo aver dato loro una medaglia al valore per riconoscere che in uno dei momenti più bui della nostra storia hanno fatto tanto per tutti noi. Non possiamo accettare una sanità che nei periodi di maggiore crisi si regge sul lavoro di migliaia di precari e poi se ne disfa a emergenza finita”. Anche per il capogruppo della Lista Monviso, Mario Giaccone, “stabilizzare i lavoratori dell’ambito sanitario che hanno maturato il diritto di essere assunti è una priorità assoluta.
Vanno regolarizzati non solo per quello che hanno fatto durante la pandemia, ma anche per fronteggiare adeguatamente il futuro.
Vigileremo affinché le parole del presidente Cirio siano seguite dai fatti”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Salute: sondaggio Natruly, agli italiani piace il biologico
Startup spagnola, attenzione alle etichette
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 aprile 2022
12:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Agli italiani piacciono i prodotti biologici.
Lo conferma un sondaggio di Natruly, startup spagnola dell’healthy food sbarcata in Italia sei mesi fa.
L’80% degli intervistati da Natruly dice di utilizzare prodotti biologici.
Tra i fattori che attraggono c’è il valore della sostenibilità: il rispetto della biodiversità, il benessere animale, ma anche il giusto compenso per i lavoratori agricoli che lo producono.
L’interesse dei consumatori è confermato dal recente accordo di Natruly con Probios, che produce e commercializza alimenti biologici dal 1978 e nel solo mese di marzo ha distribuito oltre 20.000 prodotti biologici firmati Natruly. I 200 partecipanti al sondaggio – 50% uomini e 50% donne, di età tra i 20 e i 60 anni, in tutta la Penisola – per lo più riconoscono il valore aggiunto del biologico: il 39% lo sceglie pensando che sia più salutare poiché privo di pesticidi e chimica di sintesi, il 41% ritiene che sia realizzato attraverso processi più rispettosi dei lavoratori e degli animali. Peccato che il 69% ritenga di capire se un prodotto è biologico dalla scritta “bio” sulla confezione e solo il 38% riconosca il logo europeo di certificazione. Solo il 12% non ha mai mangiato alimenti biologici: il 54% per i costi troppo elevati, mentre il 25% non presta attenzione al fatto che i prodotti siano biologici. “L’utilizzo di ingredienti biologici è di importanza primaria, ma il risultato finale non può prescindere da tutti i componenti. Ad esempio: un succo di frutta o uno snack biologico, se ha il 30% di zuccheri aggiunti è quanto di più lontano dall’essere salutare” spiega Niklas Gustafson, fondatore di Natruly insieme a Octavio Laguía.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Eurovision: 40 ore di concerti al Parco del Valentino
A Eurovilagge 200 artisti. Inaugurazione all’insegna della pace
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 aprile 2022
12:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Parco del Valentino ospita a Torino dal 7 al 14 maggio, in occasione della manifestazione Eurovision 2022 un villaggio aperto a tutti, gratuito, progettato a misura di giovani, famiglie e di coloro che vorranno vivere l’atmosfera del grande evento internazionale che Torino si appresta a ospitare.
Un vero e proprio Eurovillage, dove dalle 17 si alterneranno oltre 200 artisti, testimonial e attivisti con il coinvolgimento degli sponsor dell’evento e partner istituzionali.

Dal rock all’hip-hop, dalla world music all’elettronica, l’area live prevedrà più di 40 ore di concerti, riflessioni, spettacoli attraverso un fittissimo palinsesto in quello che è il primo Eurovillage dal vivo dall’inizio della pandemia. In base alla programmazione tematica giornaliera l’inaugurazione, sabato 7 maggio, è all’insegna della pace, con un alternarsi di concerti e testimonianze contro la guerra. Domenica 8 maggio è dedicata ai diritti e alla comunità LGBTQ+, mentre lunedì 9 maggio è la giornata dell’Europa. Mercoledì 11 maggio è invece il ‘Torino Calling day’, una ‘chiamata alle arti’ con il coinvolgimento di artisti torinesi, e venerdì 13 maggio alla World Music. Sui grandi schermi allestiti all’interno del parco, martedì 10, giovedì 12 e sabato 14 maggio si potrà assistere alla diretta delle semifinali e della finalissima di Eurovision Song Contest.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ue sceglie Studio Fieschi per valutazione impatto ambientale
Gestirà con società tedesche Help desk della Comissione Europea
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 aprile 2022
14:08
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Commissione Europea ha assegnato allo Studio Fieschi & soci, che opera sui temi della sostenibilità con un’esperienza trentennale, il compito di aiutare le imprese nella valutazione delle prestazioni ambientali dei prodotti e delle organizzazioni.
Per tre anni a partire da aprile 2022, infatti, la società fondata da Maurizio Fieschi e che vede tra i partner Ugo Pretato, responsabile di progetti di sostenibilità dei Giochi Olimpici Invernali di Torino 2006, gestirà insieme a due realtà tedesche l’Help Desk della Commissione Europea sulle metodologie Product Environmental Footprint (Pef) e Organisation Environmental Footprint (Oef), sviluppate dalla stessa Commissione.
L’Help Desk è un servizio istituito per supportare aziende, istituzioni e tavoli di lavoro nell’applicazione di queste metodologie e rivolto a tutti i paesi dell’Unione Europea.
“L’Italia può offrire il proprio contributo ai massimi livelli sui temi della sostenibilità. Per noi questa collaborazione prestigiosa costituisce un riconoscimento significativo del nostro impegno e della nostra autorevolezza nel settore in cui operiamo e nel quale siamo riconosciuti da molti come innovatori, non solo nella misurazione degli impatti ambientali, ma anche nelle strategie per rendere aziende e istituzioni più sostenibili” commenta Maurizio Fieschi, ceo di Studio Fieschi. “Pef e Oef rappresentano due strumenti fondamentali a livello europeo per la valutazione delle prestazioni ambientali dei prodotti e delle organizzazioni. La loro applicazione, tuttavia, impone sfide notevoli, nonché aggiornamenti periodici sui quali è necessaria una formazione costante. Siamo orgogliosi di poter supportare le aziende europee che intendono affrontare questo percorso ambizioso”, ha aggiunto Ugo Pretato.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Lavazza e Saype, quando la sostenibilità diventa arte
L’azienda e l’artista alla Biennale a Venezia con ‘Beyond Walls’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VENEZIA
21 aprile 2022
14:19
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ da Venezia, dagli spazi dell’Arsenale, che Lavazza rinnova oggi la sua storia ultracentenaria per raccontare la sostenibilità e un percorso di sviluppo rispettoso dell’ambiente.
L’azienda italiana del caffè lancia il suo messaggio grazie alle opere di Saype, e alla sua visione artistica del tema della sostenibilità.
Due braccia che si uniscono, un modo per creare simbolicamente una catena umana e sottolineare l’importanza dello stare insieme. Lavazza e Saype si sono ‘incontrati’ in occasione della 59/a Biennale Arte, dove, sotto l’hashtag #EmbracingVenice”, è stato aperto all’Arsenale “Beyond walls”, un percorso di arte positiva che presenta le opere dell’artista franco-svizzero. Venezia fa parte delle 12 tappe finora realizzate da Saype, con un’apertura che avviene nella giornata mondiale della Terra. Negli ultimi vent’anni l’impegno di Lavazza, ha sottolineato l’azienda, è stato rivolto al rispetto del lavoro e dell’ambiente grazie a 31 progetti che coinvolgono 130mila coltivatori di caffè in 19 Paesi. Curiosa la particolare tecnica pittorica di Saype, che grazie allo studio di materiali che ogni volta si adattano al suolo, esprime concetti effimeri in una tela particolare. È infatti il suolo il luogo dove dipinge, adattando le tecniche e i materiali, lo studio e la creatività, sull’erba o sulla sabbia. Attraverso un’opera di grande impatto visivo, ma che svanirà nel giro di pochi giorni, il gruppo Lavazza vuole richiamare l’attenzione sulla fragilità della vita sulla terra e le responsabilità umane nei confronti degli altri esseri viventi. ‘L’abbraccio’ di Saype ha percorso il Canal Grande, arrivando fino in bacino San Marco e venendo ospitato all’interno dell’Arsenale.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Musei Reali, la realtà aumentata conquista la Galleria Sabauda
Percorso accessibile da innovativa app di gamification
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 aprile 2022
14:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Con la nuova app di gamification ‘Mrt Play, Conquista la Galleria Sabauda’, scaricabile dal proprio smartphone, da oggi si può compiere una visita nel museo torinese con un percorso guidato che invita a ‘giocare’ con le opere approfondendo al tempo stesso contenuti culturali.

“Non si tratta di un videogioco, ma di una visita in loco, di realtà aumentata, che si può fare solo venendo fisicamente al museo”, spiegano Rossella Arcadi e Giorgia Corso, responsabili dei Servizi Digitali e dei Servizi Educativi dei Musei Reali.
Il progetto, sostenuto da Compagnia di San Paolo con il bando Switch-Strategie e strumenti per la digital transformation nella cultura,, vuole essere infatti un invito ai più giovani per visitare un museo antico in modo innovativo e anche ludico. “I ragazzi possono ‘giocare da soli’ o in squadra con i famigliari o gli amici in visita con lui – spiega Arcadi – e avvicinarsi così ai reperti e alle opere custodite in Galleria scegliendo come accompagnatore un personaggio con il quale fare il ‘viaggio’ tra i sei proposti, Clementina pittrice di corte, un giovane Cavour, il Duca Carlo Emanuele I oppure la restauratrice, la curatrice o il ricercatore del Museo”. Il progetto, realizzato con Vivivalab SL, fa parte di un ampio piano di digitalizzazione che vedrà a breve il lancio del nuovo sito e un nuovo sistema di segnaletica. “Guardiamo al futuro per creare il pubblico futuro dei musei – conclude Arcardi – non basta più proporre ciò che piace a noi”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Superlega: ricorso Uefa accolto, club rischiano sanzioni
Erano state decise sanzioni per 100 mln ed esclusione da coppe
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
21 aprile 2022
15:05
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La giustizia spagnola ha aperto le porte alle sanzioni contro i club promotori della Superlega, revocando il divieto di infliggere sanzioni ai club interessati – fra i quali la Juventus – imposto un anno fa a Uefa e Fifa.
Il giudice del Tribunale di Madrid, Sofia Gil, ha convalidato l’appello dell’Uefa contro le misure provvisorie di un anno fa, mettendo la Superlega e i suoi club promotori al sicuro da sanzioni.
Il magistrato ha ritenuto che il Tribunale non avesse “la competenza o la giurisdizione”, per vietare eventuali sanzioni. “Spetta agli organi disciplinari dell’Uefa e al Tas (Corte Arbitrale dello Sport) decidere sulle possibili sanzioni contro i club”, si legge nel documento, come riporta Marca. “I club interessati potranno opporsi, richiedendo le opportune misure di tutela”. Il magistrato ritiene, inoltre, che “la minaccia di sanzioni ai danni dei tre club rimasti nella Superlega non comporta l’impossibilità di realizzare un progetto dal finanziamento autonomo”.
Le misure preventive revocate dal giudice hanno finora impedito a Fifa e Uefa, nonché a Leghe e Federazioni nazionali, di adottare misure per escludere i giocatori e i club che hanno partecipato alla creazione della Superlega. Dopo l’annuncio un anno fa del progetto della Superlega, campionato semi-chiuso promosso da 12 club fondatori che si erano poi dissociati dal progetto (tranne Real Madrid, Barcellona e Juventus), la minaccia dell’espulsione era stata invocata dai principali organismi del calcio. Arsenal, Chelsea, Tottenham, Liverpool, Manchester City e United, Atletico Madrid, Milan e Inter avevano abbandonato di fronte alle proteste di tifosi, dei dirigenti e perfino di alcuni esponenti governativi. I promotori, invece, hanno indicato che il progetto è stato rinviato, ma in nessun modo sepolto. I club della Superlega si erano rivolti al Tribunale di Madrid, che aveva ordinato l’annullamento delle misure preventive nell’attesa che si decidesse nel merito.
In passato l’Uefa aveva deciso sanzioni per 100 milioni e l’esclusione dalle coppe per uno o due anni. Procedimenti sospesi con il primo atto del Tribunale di Madrid.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Aborto: bagarre in Consiglio Piemonte, sospesa seduta
Interrogazione M5s su fondo ‘Vita nascente’, striscione in Aula
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 aprile 2022
15:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Bagarre in Consiglio regionale del Piemonte, momentaneamente sospeso dal presidente Stefano Allasia, in merito alla questione dell’istituzione del fondo ‘Vita nascente’ voluto dall’assessore Maurizio Marrone.
A scatenare il caos, con alcuni consiglieri di opposizione che hanno esposto uno striscione con la scritta ‘Fuori le associazioni antiabortiste dai consultori’, la discussione di una interrogazione sul tema presentata dalla capogruppo M5s Sarah Disabato, proprio mentre fuori da Palazzo Lascaris era in corso un flash mob contro il fondo voluto dall’assessore e oggetto di un sub emendamento al Bilancio.

Un “atto grave” per la consigliera, secondo la quale “Marrone sbaglia a stanziare questi fondi per le associazioni pro vita, dovrebbe stanziarli direttamente per le donne per aiutarle davvero a scegliere. E’ una modalità inaccettabile dietro cui c’è un disegno volto a ridurre i diritti delle donne”. Nella sua risposta l’assessore ha replicato ricordando che “l’interruzione volontaria di gravidanza è regolata dalla legge 194, che spesso molti dicono di voler difendere ma pochi leggono e attuano integralmente. Noi stiamo dando attuazione a una disposizione della 194 con un percorso che è iniziato a inizio legislatura ed era nei nostri programmi per garantire la vera libertà di scelta della donna, che deve essere autodeterminata non vincolata o predeterminata da gravi fragilità sociali”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Musica: esce ‘Suavemente Rmx’ di Boro Boro
Remix del noto brano del rapper francoalgerino Soolking
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 aprile 2022
16:08
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Esce domani, venerdì 22 aprile, ‘Suavemente RMX (Soolking) del rapper torinese Boro Boro, all’anagrafie Federico Orecchia, classe ’96, disponibile su tutte le principali piattaforme per Virgin Records/Universal Music Italia.
Autore di successi come il singolo ‘Lento’ o Nena’, l’artista multiplatino torna con il remix di Suavemente, brano del rapper franco-algerino Soolking, che ha scalato le chart francesi dei singoli più venduti con oltre 34 milioni di ascolti, entrando nella top 10 di Radio Airplay France e raggiungendo la terza posizione nella classifica singoli (SNEP).

Una collaborazione che testimonia quanto il mondo del latin urban stia diventando un linguaggio globale, contaminandosi con i generi e gli stili delle scene artistiche di paesi distanti dal Sudamerica. Il giovane rapper e cantante ha infatti impresso negli ultimi anni il proprio marchio nella scena urban nazionale affermandosi tra i più interessanti interpreti delle sonorità del reggaeton e della latin trap in Italia. Boro Boro reinterpreta e imprime il suo stile alla traccia confermando la sua credibilità in questo genere.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cna, un milione turisti in Piemonte tra 25 aprile e 1 maggio
Occupate 96 camere su 100 a Pasqua. Il 9/5 ‘E’ vento di turismo’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 aprile 2022
16:10
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nel week end di Pasqua sono state occupate a Torino 96 camere su 100, con una cifra media di 135 euro a notte in albergo.
E – secondo un’indagine di Cna Turismo – nel periodo tra il 25 aprile e l’1 maggio in Piemonte è atteso un milione di turisti.
Sono in particolare piemontesi e italiani, ma non mancano gli stranieri. I dati sono stati resi noti in occasione della presentazione di “È Vento di Turismo” che si terrà il 9 maggio a Torino. “Finalmente Torino torna ad ospitare grandi eventi, dalle Atp Finals agli Eurovision Song Contest che hanno importanti ricadute sulla promozione e sulla crescita del territorio. Bisogna però assicurare una continuità degli eventi” osserva Filippo Provenzano, segretario della Cna Torino, che ospiterà il congresso presso la propria sede ia Torino.
Il meeting sarà l’occasione per mettere allo stesso tavolo gli operatori della filiera, da chi si occupa a vario titolo di ospitalità – dal bed and breakfast all’hotel – e ristorazione, ma anche settori come la moda, il benessere, il destination wedding, l’editoria e l’agroalimentare, mentre a Torino si sta mettendo in moto la macchina organizzativa dell’Eurovision Song Contest. “E’Vento di Turismo rappresenta un momento importante di riflessione per un settore che ha patito fortemente il periodo pandemico, ma che oggi ha tutte le carte in regola per ripartire e posizionarsi con successo nella competizione tra destinazioni internazionali. I dati di Pasqua non si vedevano dalle olimpiadi del 2006” commenta Guido Bolatto, segretario generale della Camera di commercio di Torino. “Il progetto intende richiamare l’attenzione sull’area metropolitana che deve sempre più integrarsi con il successo innegabile del capoluogo piemontese; infatti sotto la Mole il turista è ormai di casa” spiega il direttore di notiziefoto.it Antonio Chiarenza, ideatore dell’evento, che ha il sostegno della Camera di commercio ed è realizzato in collaborazione con Cna Torino.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sanità: rinnovato Laboratorio Microbiologia-Virologia Molinette
Presso Città della Salute. Per fare fronte ad emergenze future
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 aprile 2022
17:06
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ operativa da oggi una nuova strumentazione d’avanguardia del Laboratorio di Microbiologia e Virologia di Città della Salute e della Scienza di Torino, acquistata grazie ai fondi raccolti e devoluti da Fondazione Ricerca Molinette per l’emergenza Covid-19.

“Il nostro obiettivo – spiega Massimo Segre, presidente della Fondazione – in questi anni così sfidanti per la medicina internazionale, è stato quello di agire per contenere gli effetti della pandemia, ma anche e soprattutto di lavorare per il futuro.
Nella stessa prospettiva è nato anche il primo Bando per il finanziamento di un progetto d’eccellenza sulle patologie dell’invecchiamento”.
Il potenziamento del nuovo laboratorio – è stato spiegato – persegue due obiettivi, il potenziamento tecnologico e logistico per la gestione della pandemia in termini di attività diagnostica e di ricerca clinica, e la preparazione nei confronti di situazioni emergenziali a potenziale pandemico in ambito microbiologico predisponendo le basi per gli studi sui microrganismi multiresistenti agli antibiotici. Per quanto riguarda la gestione dell’emergenza Covid, l’acquisizione di congelatori e frigoriferi ha ad esempio consentito lo stoccaggio di numerosissimi campioni da utilizzare per gli studi sul virus.
“La strumentazione – commenta il direttore generale della Città della Salute di Torino, Giovanni La Valle – sarà utilissima per rafforzare il nostro Centro, diretto dalla professoressa Rossana Cavallo, che in questi due anni di pandemia da Covid 19 si è confermato un punto di riferimento per l’intera regione”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Teatro: al Cecchi Point in scena I dialoghi della Vagina
Domani lo spettacolo diretto da Virginia Risso
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 aprile 2022
16:49
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Andrà in scena domani, venerdì 22 aprile, al Cecchi Point di Torino, I dialoghi della Vagina.
Lo spettacolo, prodotto da Teatro al Femminile, è scritto e diretto dalla giovane torinese Virginia Risso, artista pluripremiata e poliedrica nel panorama teatrale italiano.
In scena, insieme all’autrice, ci sarà Gaia Contrafatto, anche lei piemontese e collaboratrice storica di Teatro al Femminile.
I dialoghi della Vagina è una stand-up commedia, dove l’interazione con il pubblico abbatte non solo la quarta parete, ma anche tabù e luoghi comuni legati all’universo femminile.
L’irresistibile capacità delle attrici di raccontare e raccontarsi, regala allo spettatore una performance esilarante e molti spunti di riflessione. Lo spettacolo sta conquistando le platee italiane ed è stato selezionato già in un Festival e ad un concorso nazionale.
A fare da sfondo, le opere di Elena Romanovskaya. La pittrice vive in una piccola cittadina russa, dove la sua Arte è vista come un osceno tabù e così le viene negata la possibilità di esporre i suoi quadri. La collaborazione con Elena dimostra tre dei principi saldi di Teatro al Femminile: inclusione, condivisione e creazione di luoghi che accolgano flussi e fermenti artistici.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fondazione Crc, Ezio Raviola nuova presidente
Subentra a Genta,da un anno impossibilitato a proseguire mandato
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
21 aprile 2022
17:50
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ezio Raviola, imprenditore monregalese nel settore delle bevande di 54 anni, è stato nominato nel pomeriggio presidente della Fondazione Crc di Cuneo.
Succede a Gianni Genta, da oltre un anno impossibilitato a proseguire il suo mandato per i problemi di salute legati al Covid.

Il Consiglio Generale dell’ente di via Roma a Cuneo ha indicato Raviola all’unanimità. L’albese Francesco Cappello è stato confermato vicepresidente e indicato come vicario e sarà affiancato dal vicepresidente Enrico Collidà, avvocato cuneese.
Claudia Martin, nominata dal Comune di Cuneo, è stata indicata come nuovo componente del Consiglio di Amministrazione, all’interno del quale sono stati confermati i consiglieri Giuliano Viglione, Davide Merlino e Paolo Merlo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Scoppio Quargnento:frode assicurazione mutuo, altra condanna
Un anno e 3 mesi ai Vincenti. Chiesto concordato,niente appello
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
21 aprile 2022
18:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nel processo per frode all’assicurazione sul mutuo per l’acquisto del cascinale di Quargnento – fatto esplodere nel novembre 2019 causando la morte di tre vigili del fuoco – Giovanni Vincenti e la moglie Antonella Patrucco sono stati condannati in primo grado a un anno e tre mesi, come chiesto dal pm.
Le difese non ricorreranno in Appello.

I Vincenti hanno infatti chiesto alla Corte d’Appello di Torino un concordato per un accordo complessivo di 27 anni di carcere, in modo da raggruppare tutti i reati per cui sono stati giudicati colpevoli. Il concordato andrebbe a racchiudere l’omicidio volontario dei tre Vigili del fuoco (Marco Triches, Matteo Gastaldo e Antonino Candido) morti nell’esplosione, le lesioni, la truffa all’assicurazione, il crollo della magione di Quargnento e, appunto, la frode all’assicurazione stipulata ai tempi del mutuo e (per il solo Vincenti) la calunnia.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Moda: sartoria Colori Vivi, abiti cuciti da donne migranti
Nuova collezione usa tessuti di recupero donati da Maison lusso
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 aprile 2022
18:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ una collezione speciale quella della sartoria Colori Vivi, start-up di moda ad alto impatto sociale che offre formazione e lavoro a donne migranti e giovani donne italiane.
“Le nostre creazioni – spiega Barbara Spezini, ceo dell’impresa sociale – hanno al centro il concetto della bellezza della diversità, ad esempio in passato abbiamo puntato a valorizzare le donne formose o le asimmetrie.
Nella collezione Primavera-Estate 2022, curata dalla stilista Alessandra Montanaro, utilizziamo tessuti di recupero di alta qualità provenienti da donazioni di grandi Maison internazionali e da rimanenze di aziende locali specializzate in prodotti premium”.
La sartoria ha assunto sette donne, di cui due italiane, altre quattro lavorano in tirocinio formativo sovvenzionato dal Comune di Torino. Sono sei le nazionalità rappresentate: Afghanistan, Ghana, Camerun, Nigeria. Pakistan e Tunisia.
“Offriamo a queste donne un’occasione di riscatto sociale. Al centro ci sono integrazione e autonomia, capacità di autodeterminazione e dignità. Puntiamo alla coesione sociale e alla riduzione dell’impatto ambientale. La qualità è molto alta, c’è grande cura del dettaglio”, sottolinea Spezini.
La sartoria è in crescita e ha in programma tre assunzioni: “un’azienda di cosmetici di alto livello ci ha chiesto un portatrucchi e ora ha fatto un ordine di 5.000 pezzi, lo consegneremo a tranche. Tra i clienti ci sono associazioni sportive, aziende di borse. Puntiamo sull’e-commerce, ma anche sul passaparola. Acquistano i nostri abiti donne dai 20 ai 70 anni, che scelgono una vestibilità comoda, morbida, con tessuti di alto livello, ma anche donne che cercano di diventare protagoniste del cambiamento. Oppure chi ha un piccolo difetto fisico. Si può scegliere il tessuto per la camicia o la gonna e questo dà esclusività ai capi”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Bimba caduta: test su reperti tettoia per risolvere il caso
Procura dispone accertamento tecnico irripetibile
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 aprile 2022
18:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un test di carattere scientifico per fugare i dubbi sul caso di Fatima, la bimba di tre anni e mezzo morta lo scorso gennaio a Torino dopo essere caduta dal balcone al quinto piano di una palazzina: l’analisi di reperti apparentemente di origine biologica trovati sulla tettoia.

Questo, secondo quanto è trapelato da ambienti investigativi, è l’orientamento della procura, che intende rivolgersi alla polizia scientifica con la formula dell'”accertamento tecnico irripetibile”.

L’indagato, Mohssine Azhar, 32 anni, è in carcere con l’accusa di omicidio volontario. L’uomo, nell’immediatezza del fatto, aveva parlato di un incidente, sostenendo che la bimba gli era sfuggita dalle braccia mentre per gioco la lanciava verso l’alto, ma le testimonianze della mamma di Fatima e le consulenze tecniche non hanno corroborato la sua versione: dalla traiettoria della caduta e dall’assenza di altre lesioni non risulta che la bimba abbia colpito la tettoia.
L’accertamento tecnico permetterà di chiarire questo punto.
Il materiale era stato recuperato dagli investigatori a gennaio.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A Saluzzo artigianato e arte con Start/Storia e Arte
Sesta edizione dal 22 aprile al 12 giugno a cura di Paratissima
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 aprile 2022
18:48
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Apre domani la sesta edizione di Start/SToria e ARTe Saluzzo, che fino al 12 giugno trasforma la cittadina in provincia di Cuneo nella capitale dell’Antiquariato, dell’Artigianato e dell’Arte Contemporanea.

Con un calendario ricchissimo che prevede in successione l’84/a Mostra Nazionale dell’Artigianato, la 27/a Mostra di Arte Contemporanea – Saluzzo Arte by Paratissima, il 44/o Premio Matteo Olivero per l’Arte Contemporanea e la 45/a Mostra Nazionale dell’Antiquariato unite sotto il tema del RI-Abitare all’insegna dei cambiamenti sociali dettati dalla pandemia.

Cuore vivo di Start è la Mostra Nazionale dell’Artigianato aperta fino all’8 maggio, una manifestazione ormai tradizionale e identitaria del saluzzese e delle terre e valli del Monviso, ma anche in continuo mutamento in linea con i tempi. Saranno 50 gli artigiani e le ditte che popoleranno con le loro migliori creazioni gli spazi aulici di Casa Cavassa, la ‘Casa dell’Artigianato e la ‘Via degli Artigiani’ fra il Porticato dell’Antico Palazzo Comunale e l’ex Convento delle Orsoline.
Tra le novità di quest’anno c’è la curatela di Paratissima per la 27/a Mostra di Arte Contemporanea dal 30 aprile al 22 maggio negli spazi restaurati, e restituiti alla collettività, de Il Quartiere Ex Caserma Musso di Saluzzo, con una trentina di giovani emergenti ma anche già noti, tra cui Domenico Borrelli, Carlo Doria, Enrico Iuliano e Walter Visentin e Davide Dileo, più noto come Boosta e storico fondatore dei Subsonica.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Eataly celebra il Mese della Terra e riparte dall’agricoltura
Al debutto i prodotti certificati Agricoltura Simbiotica
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
21 aprile 2022
18:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dal 19 aprile al 22 maggio Eataly celebra la terra, il suolo, e l’insieme di metodi agricoli sostenibili e allevamenti rispettosi di animali e ambiente.

Lo fa ripartendo dall’agricoltura: da Seminiamo la biodiversità a Bee the Future dove il fil rouge è un’idea di alimentazione che trova il suo fondamento nel rispetto della materia, della salute, dell’ambiente e della biodiversità, e nell’impegno nel supportare e valorizzare le piccole realtà produttive virtuose di cui l’Italia è ricca.
Durante tutto il periodo, si legge in una nota, il mercato di Eataly e la ristorazione accendono i riflettori su prodotti nuovi che nei mesi a seguire potranno entrare sempre di più nelle abitudini di acquisto dei consumatori.
Dal 19 aprile hanno fatto il loro ingresso negli Eataly i primi 50 prodotti certificati Agricoltura Simbiotica. E’ infatti attivo il processo di certificazione volontaria che fa riferimento al Disciplinare di Produzione dedicato all’Agricoltura Simbiotica a cui stanno guardando aziende agricole e allevamenti. E’ un sistema di produzione agroalimentare che sfrutta i benefici della simbiosi fra il microbiota del suolo e i vegetali che vi crescono. Un metodo che mette al centro la rigenerazione del terreno attraverso pratiche agricole che prevedono l’utilizzo di complessi microbici, minerali zeolitici (cabasiti) insieme a humus e funghi (micorrize) per favorire la vitalità dei microorganismi del terreno (microfauna), e la sua naturale capacità di trattenere carbonio. Ristabilendo l’equilibrio dei microrganismi la pianta può ottimizzare il processo di assorbimento delle sostanze nutritive presenti nel suolo (terroir).
Tra i primi prodotti certificati Agricoltura Simbiotica nel mercato di Eataly si trovano diverse varietà di insalate, latte, yogurt, mozzarelle, tomini freschi, primo sale, toma, nostrale, uova, confetture di frutta e carni di razza Bovina Piemontese degli allevamenti La Granda che per primi hanno completato l’iter di certificazione.
Nei ristoranti sarà possibile provare il primo piatto simbiotico realizzato con una insalata di stagione e un primo sale certificati Agricoltura Simbiotica, finocchi, lamponi freschi, semi di zucca tostati, crostini e salsa yogurt e limone.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Alessandria: Cirio,Regione e Comune insieme per suo sviluppo
Governatore incontra sindaco Cuttica a Palazzo Comunale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
21 aprile 2022
18:57
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Visita al Palazzo Comunale di Alessandria per il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, in città per gli Stati Generali della Logistica del Nord Ovest.
Il sindaco Gianfranco Cuttica di Revigliasco gli ha illustrato i principali progetti dell’amministrazione comunale.

Dal Distretto Urbano del Commercio, con tanto di logo, a ‘Floreale’, Mostra Mercato ai Giardini, al via domani, con espositori da Piemonte, Lombardia, Liguria, Toscana. “Regione e Comune lavorano insieme per lo sviluppo di Alessandria, città centrale per le politiche e strategie regionali”, afferma Cirio.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nord Ovest punta su logistica, accordo tra Regioni
Coinvolte Piemonte, Liguria, Lombardia. Firma oggi a Alessandria
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 aprile 2022
19:09
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Grazie all’imminente incrocio sul proprio territorio dei corridoi ferroviari europei ad Alta Velocità Lisbona-Kiev e Genova Rotterdam, il Piemonte si troverà presto proiettato da area periferica a centro attraverso il quale passeranno la maggior parte delle merci in movimento nel continente.
Ecco perché la Regione che deve il suo sviluppo alla manifattura intende ora puntare sulla logistica, facendo sistema con le confinanti Liguria e Lombardia, coinvolte nella firma di un accordo oggi ad Alessandria.
Occasione, gli Stati Generali della Logistica del Nord Ovest, appuntamento al quale hanno partecipato i tre governatori Alberto Cirio, Giovanni Toti, e da remoto Attilio Fontana, e al quale sono intervenuti in collegamento i ministri Mariastella Gelmini e Mara Carfagna. Ad aprire i lavori, l’assessore piemontese ai Trasporti, Marco Gabusi.
Per non farsi trovare impreparate, le tre Regioni hanno oggi sul tavolo nuovi temi, a partire da quello dell’individuazione in collaborazione con il Governo delle Zone Logistiche Semplificate, che comporteranno vantaggi e sburocratizzazioni. E la Liguria sta investendo da tempo sul proprio sistema portuale, che però ha bisogno di un’area logistica adeguata alle spalle della costa, penalizzata dalla morfologia del territorio.
“Nella logistica – ha affermato Cirio – ritengo ci sia il futuro della mia Regione, che ha avuto una storia legata all’auto e alla manifattura, che ha inventato il computer e la Nutella, ma ha avuto anche una sfortuna: trovarsi in una terra ai confini dell’impero. Nel tempo però è accaduto che, grazie alla lungimiranza di chi ha deciso di far passare la Lisbona-Kiev a Sud delle Alpi, quella sfortuna è stata ribaltata, e ora il Piemonte si ritrova al centro dell’Europa”.
“In Liguria – ha spiegato Toti – stiamo lavorando moltissimo per migliorare l’operatività dei porti e abbiamo bisogno di una logistica a terra che segue, altrimenti ci troveremmo a monte il tappo che stiamo cercando di eliminare a mare. Siamo qui per metterci intorno a un tavolo e individuare uno strumento veloce per gestire tutto questo: la condivisione c’è, e le tre Regioni devono lavorare insieme al Governo per costruirlo”.
“La qualità del lavoro che l’insediamento logistico porta sul territorio – ha sottolineato Fontana – è un punto sul quale la nostra Regione pone grande attenzione. Dialogo, ascolto degli stakeholder e poi decisioni: questo è l’approccio che adotteremo”.
La logistica, ha ricordato Carfagna, “è uno strumento chiave di coesione del territorio, sul quale l’Italia investirà nei prossimi anni 62 miliardi”. E la scelta del Nord Ovest di fare sistema, ha osservato Gelmini, “darà benefici all’intero Paese”.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Carceri: evasione sventata dalla penitenziaria a Biella
Il detenuto addetto alle pulizie ha tentato la fuga dal cortile
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
BIELLA
22 aprile 2022
08:35
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sventato un tentativo di evasione alla casa circondariale di Biella.
Il detenuto, un nordafricano impegnato nelle pulizie nel cortile interno, ha provato la fuga sperando di non essere notato dall’agente della penitenziaria in servizio.
Quest’ultimo ha dato subito l’allarme e il detenuto è stato fermato dagli agenti opponendo resistenza. E’ stato quindi arrestato e denunciato per resistenza.
E’ solo l’ultimo di una serie di episodi che nell’ultimo periodo ha visto impegnati gli agenti della polizia penitenziaria di Biella nel mantenimento della sicurezza all’interno della casa circondariale. Di recente infatti gli agenti hanno scoperto visitatori che tentavano di consegnare ai propri parenti detenuti telefoni cellulari o sostanze stupefacenti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino; Juric “contento per crescita, Belotti out 10 giorni’
Rientra Mandragora, problema a caviglia per Pobega
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 aprile 2022
11:13
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Tanti giocatori sono cresciuti, ecco perché sono soddisfatto: domani contro lo Spezia sarà una sfida tosta, nel girone di ritorno hanno fatto benissimo”: così il tecnico del Torino, Ivan Juric, alla vigilia della gara contro i liguri.
E sulla situazione in infermeria: “Belotti starà fermo una decina di giorno ma non ho ancora deciso se gioca Pellegri o Sanabria – aggiunge l’allenatore – e Mandragora torna dall’inizio, mentre penso che Pobega non riesca a recuperare dal problema alla caviglia”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
‘Torino che spettacolo’, parte nuova campagna di promozione
E per festa San Giovanni potrebbero tornare fuochi d’artificio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 aprile 2022
12:08
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
‘Torino, che spettacolo! L’evento ti emoziona, il Piemonte ti sorprende’.
Questo il claim, associato a un panorama della città dall’alto, della nuova campagna di comunicazione, avviata oggi, con cui la Città annuncia i grandi eventi della primavera-estate, da Eurovision al Salone del Libro per citarne alcuni, e insieme promuove il suo territorio e quello di tutta la regione.
E’ prevista l’affissione di 2.800 manifesti su tabelloni pubblicitari, nelle stazioni ferroviarie italiane e delle metropolitane, sui mezzi pubblici e negli aeroporti, e sarà veicolata anche attraverso stendardi, mupi, totem e pagine pubblicitarie sugli organi di informazione. “E una campagna – sottolinea il sindaco Stefano Lo Russo – che accompagnerà tutte le grandi iniziative dei mesi di maggio e giugno, che sarà declinata in base ai diversi eventi e grazie alla quale il nome di Torino sarà presente in tutti i principali hub di trasporti”.
Primo evento, Eurovision, il festival canoro internazionale dal 10 al 14 maggio che, dice Lo Russo, “sarà un’occasione importante di promozione della città e di relazioni istituzionali, una grande occasione per Torino, il Piemonte e il Paese”. E in tema di eventi il sindaco, interpellato sui fuochi di San Giovanni, festa patronale del 24 giugno spiega che “sono in fase di predisposizione e l’idea è attivare una procedura per farli in sicurezza e nel rispetto per quel che riguarda il rumore”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Insegnante morta carbonizzata, periti nella scuola di musica
Per consulenza tecnica disposta da pm
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
22 aprile 2022
12:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sopralluogo e verifiche, oggi, nell’edificio in via Arnaldo da Brescia 16 ad Alessandria dove l’11 dicembre 2021 Monica Prendin morì nell’incendio divampato nella sede della scuola di musica ‘Tamburvoice’.
Accompagnato dai vigili del fuoco, ha ispezionato i locali Giuseppe Cresta, cui è stata affidata la consulenza tecnica disposta dal pubblico ministero.
Presenti anche i periti per le parti civili – familiari della vittima e il musicista Giovanni Bernini – oltre a quelli dei 5 proprietari della struttura. Questi ultimi sono stati iscritti nel registro degli indagati come atto dovuto per poter prendere parte all’accertamento tecnico irripetibile.
Ancora sotto sequestro la parte inagibile, compreso l’appartamento dell’anziana madre della Prendin, confinante con quello andato distrutto. Si deve chiarire se sia stato l’incendio a fare crollare il tetto o se il cedimento del tetto abbia scatenato il rogo, facendo cadere una trave caduta su una stufa a gas. Monica Prendin, 55 anni, residente a Castello D’Annone (Asti), presidente della scuola di musica e corsi per strumenti, non era riuscita a mettersi in salvo, nonostante il tempestivo allarme, morendo carbonizzata. Inutili i tentativi di soccorso del collega Bernini, poi ricoverato in ospedale per le ustioni e l’intossicazione riportate.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Salone Libro: incontri Rai Libri aprono con ospite Franceschini
19 maggio a Torino. Tra i protagonisti Alberto Angela e Insinna
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
22 aprile 2022
13:03
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sarà la presentazione de “L’Oro d’Italia”, ultimo libro di Marco Frittella, con ospite previsto il ministro della Cultura Dario Franceschini, ad aprire, il 19 maggio alle 13.00, moderato da Paolo Conti, la serie di appuntamenti di Rai Libri al Salone Internazionale del Libro di Torino, dal 19 al 23 maggio.

“Vogliamo fornire al nostro pubblico strumenti di intrattenimento, ma anche di riflessione e di analisi.
Il nostro claim è ‘Storie a servizio del pubblico’, di tutti i segmenti del pubblico, di chi chiede leggerezza come di chi chiede un livello più sofisticato di lettura” spiega Frittella, direttore di Rai Libri, la casa editrice della Rai.
Tante le novità editoriali presentate a Torino tra cui ‘Monica’, la biografia della grande attrice Monica Vitti, morta il 2 febbraio 2022, che sarà presentata il 20 maggio alle 18.30 da Laura Delli Colli. Atteso l’appuntamento del 21 maggio alle 12.30 con Alberto Angela che illustrerà la collana “Genio”, storia delle scoperte che hanno cambiato la nostra vita, realizzata in coedizione con La Repubblica, con presenti all’incontro il direttore del quotidiano Maurizio Molinari e il direttore di Rai Libri Marco Frittella. Sempre il 21 maggio Flavio Insinna parlerà alle 18.30 de ‘Il Gatto del Papa’ favola illustrata per grandi e piccoli. E il 22 maggio alle 12.30, Franco Nero, introdotto da Antonio Riccardi, presenterà “Django”, autobiografia scritta con Vincenzo De Luca, mentre alle 18.30 sarà la volta di Ilaria Grillini, autrice di “Elisabetta la Regina ‘Italiana”, volume che racconta la lunga storia d’amore tra i Windsor e il nostro Paese. Gli incontri con gli autori si svolgeranno nello spazio riservato alla Rai presso il padiglione Oval, quello con Alberto Angela sarà invece nell’Auditorium del Salone.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Benaglia confermato segretario generale della Fim Cisl
Con lui resta tutta la segreteria. Chiuso congresso a Torino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 aprile 2022
13:13
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Roberto Benaglia è stato confermato segretario generale alla guida della Fim.
Confermata tutta la segreteria con Giovanna Petrasso, Ferdinando Uliano, Massimiliano Nobis, Valerio D’Aló..
Si è concluso così, dopo tre giornate di lavoro, presso il Centro Congressi del Lingotto a Torino il XX Congresso generale della Fiim Cisl. Benaglia è stato confermato con larghissima maggioranza (139 voti su 140 votanti).
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Lungo il Po 575 km, è la marcia per Neurochirugia pediatrica
Progetto lanciato dalla moglie del calciatore Leonardo Bonucci
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 aprile 2022
14:57
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A piedi lungo il Po, risalendone a ritroso il corso, dalla foce nel Ferrarese fino a Torino.
In tutto 575 chilometri di strada, che Martina Maccari, mamma di tre bambini e moglie del giocatore della Juventus Leonardo Bonucci percorrerà, con altre persone, per il progetto ‘Nettare’, nato dopo la malattia che ha colpito nel 2016 il secondogenito del calciatore.
Un progetto che ha lo scopo di donare speranza ai bambini ed alle famiglie dell’ospedale infantile Regina Margherita della Città della Salute di Torino, attraverso l’acquisto di un macchinario speciale per delicati interventi neurochirurgici.
‘Sulla stessa strada’, è il viaggio di ‘Nettare’, il progetto editoriale online lanciato dalla stessa Martina Maccari lo scorso anno per raccontare sui social network la vita di persone che condividono storie di bellezza, coraggio, resilienza. Un viaggio che partirà il prossimo 1 maggio. Dalla foce del Po attraverso Ferrara, Parma, Pavia e Torino, che sarà la tappa conclusiva prevista il 26 maggio. Lungo il percorso saranno organizzati incontri dedicati ai bambini e alle loro famiglie, con la partecipazione di Pietro Morello, tiktoker e musicista attivo in diversi progetti di musicoterapia. Sarà possibile unirsi al viaggio, attraverso donazioni e la partecipazione diretta all’intero percorso, a una tappa o a un singolo momento della giornata.
“Sulla stessa strada” è stato presentato ieri alla Nuvola Lavazza di Torino con una serata charity a cui hanno partecipato i vertici dell’ospedale Regina Margherita, il presidente della Juventus Andrea Agnelli, l’a.d. Maurizio Arrivabene, l’allenatore Massimiliano Allegri e alcun giocatori bianconeri.
“L’adesione ed il sostegno ricevuti sono significativi e sono un punto di partenza fondamentale per raggiungere insieme gli obiettivi prefissati”, spiega Martina Maccari.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino rilancia l’ex Incet, nuovo polo tecnologico-digitale
Lo Russo, un tassello della trasformazione in atto della città
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 aprile 2022
14:00
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Questo è un luogo simbolico che segna la trasformazione dalla Torino prettamente industriale a città dell’innovazione tecnologica e digitale, una sfida vinta e in pieno sviluppo, una scommessa sul futuro a cui stiamo partecipando tutti insieme, pubblico e privato”.
Così il sindaco di Torino, Stefano Lo Russo, ha aperto la giornata aperta al pubblico dell’ ex Incet, il nuovo compendio tecnologico sorto nel 2015 nella ex fabbrica di cavi elettrici nell’ambito del programma Urban Barriera, che segna il rilancio dell’area dopo il rallentamento dovuto alla pandemia.

“La deindustrializzazione di Torino ha lasciato alle spalle molti spazi vuoti, soprattutto nell’area Nord e nelle periferie – ha aggiunto Lo Russo – spazi che si stanno riempiendo di start up e di realtà innovative che avranno un ulteriore sviluppo con la realizzazione della linea 2 della Metropolitana. Una trasformazione sociale e imprenditoriale, una trasformazione dalla fabbrica manifatturiera ad una fabbrica di futuro, un processo complesso che stanno attraversando molte città europee, ma entusiasmante e che va accompagnato da politiche sociali innovative”.
Nelle due maniche dell’Ex Incet attualmente coesistono 15 realtà di vario genere, alle quali lavorano circa 150 persone, tra carpenterie collettive, uffici di coworking, sedi di importanti start Up, un laboratorio dell’Accademia alle Belle Arti, imprese di economia sociale, di riciclo delle plastiche e piattaforme di equity crowdfunding.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ucraina: Valenza, 400 studenti e docenti in marcia
Sosta di raccoglimento davanti al Teatro Sociale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VALENZA (ALESSANDRIA)
22 aprile 2022
14:33
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Alunni e docenti in marcia, in 400, a Valenza Po (Alessandria) da piazza Gramsci fino al Municipio con una sosta davanti al Teatro Sociale, per ribadire il no alla guerra Russia-Ucraina.
“Il momento di raccoglimento al Teatro – spiega il sindaco Maurizio Oddone – ha un particolare significato per noi valenzani: durante la Guerra la struttura, infatti, è stata bombardata.
Quello dato oggi è un gran bell’esempio, arrivato dai più giovani, il nostro futuro, già più sensibili degli adulti, governanti compresi, cui hanno indicato la via da seguire”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Trapianti: Torino, la Mole si illumina per le donazioni
Il 23 aprile, con simbolo del cuore nel fiocco bianco
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 aprile 2022
15:01
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In Piemonte, nel 2021, erano 957 i pazienti in attesa di un trapianto.
E’ per loro, e per chi un giorno potrebbe trovarsi nella stessa situazione che, dal tramonto di sabato 23 aprile, la Mole Antonelliana accenderà una simbolica luce di speranza illuminando la sua cupola di rosso con un cuore impacchettato da un fiocco bianco, l’immagine della Regione Piemonte per simboleggiare la donazione.
L’iniziativa di sensibilizzazione alla donazione è promossa in occasione della Giornata Nazionale per la donazione e il trapianto di organi e tessuti che vede anche tornare, per il secondo anno, il progetto #Affacciatiallafinestrascattaposta. “L’intento – spiega il professor Antonio Amoroso, coordinatore del Centro Regionale Trapianti della Regione Piemonte e presidente della Fondazione D.O.T. – è informare e sensibilizzare quante più persone possibili che l’espressione positiva alla donazione dei propri organi dopo la morte è un grande atto d’amore”. Secondo gli ultimi dati, degli 11 milioni di dichiarazioni di volontà raccolte nelle anagrafi, 800 mila riguardano il Piemonte con un tasso di favorevoli del 68%.
“La generosità di Torino e del Piemonte – sottolinea il sindaco Stefano Lo Russo – ha una lunga tradizione di solidarietà e in particolare di sensibilità sul tema dei trapianti. Noi sindaci dobbiamo essere protagonisti nella promozione della dichiarazione di volontà sulla donazione di organi e tessuti al rinnovo della carta d’identità”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cresce spesa per le cure di bellezza, +30% in Piemonte
Studio chirurgo estetico, budget tra 2.500 e 4.000 euro annui
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 aprile 2022
15:52
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cresce la spesa dei piemontesi per la bellezza.
Negli ultimi mesi l’incremento è stato del 30% e ha riguardato tutte le categorie di età.
E’ quanto risulta da un’indagine condotta dal medico chirurgo estetico Cristina Sartorio e dal giornalista Maurizio Scandurra. “Il budget medio pro capite annuo di chi spende per le cure personali è tra i 2.500 e i 4.000 euro. – spiegano – In ascesa viso, corpo e mani, con un raddoppio della frequenza mensile delle sedute in istituti di bellezza e studi medici”.
Lockdown, caro-vita e apprensione per la guerra nella vicina Ucraina incrementano la ricerca di benessere, secondo gli autori dello studio: “Molti piemontesi preferiscono investire sulla propria persona oggi, in antitesi alla propensione al risparmio per progetti a medio e lungo termine a rischio per l’incertezza generale”.
Per Cristina Sartorio, autrice del bestseller ‘La Bellezza dell’Imperfezione’ edito da ‘Hca Edizioni’ con il contributo dello stesso Scandurra, il Covid ha creato il fenomeno dello ‘Zoom Boom’: “il moltiplicarsi delle videoconferenze causa smart working accentua il ricorso alla medicina estetica. La mascherina ha fatto registrare infatti un più 50% di richieste di cura del profilo oculare e migliorie a labbra e zigomi, grazie all’occultamento temporaneo di una parte del volto”.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tunnel di Tenda, ripreso scavo sul versante francese
Sul lato italiano già raggiunti i 1.475 metri
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 aprile 2022
16:19
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ ripartito oggi lo scavo sul lato francese per il nuovo tunnel internazionale di Tenda, tra la provincia di Cuneo e la valle francese della Roya.
Lo comunica Anas (Gruppo FS Italiane).
La società Edilmaco ha riavviato le operazioni, sospese all’inizio dell’ottobre 2020 per l’alluvione che ha devastato la zona, a 493 metri dall’imbocco della galleria. Lo scavo è condotto con l’uso di esplosivo.
Sul lato italiano lo scavo della nuova canna del Tenda ha raggiunto i 1.475 metri dall’imbocco del tunnel dove si stanno eseguendo le attività di consolidamento delle pareti in prossimità del fronte di scavo tramite chiodature. Per il momento – precisa Anas – sul versante italiano gli scavi “procedono come da previsioni con il ‘martellone’ meccanico, vista la presenza di materiale non sufficientemente compatto per l’avanzamento con l’esplosivo”.
Si stanno realizzando anche due bypass pedonali e un bypass carrabile, quest’ultimo prossimo al completamento: collegheranno la nuova canna al tunnel storico e saranno utilizzati per lo spostamento di mezzi e materiali durante le prossime lavorazioni.
Il progetto prevede, per la direzione Italia-Francia la costruzione di una nuova canna monodirezionale. Per la direzione Francia-Italia è invece previsto l’ampliamento dell’attuale tunnel sino al raggiungimento delle dimensioni della nuova canna.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Elisabetta II, Sinatra Profumerie festeggia con Atkinsons
Profumiere ufficiale della famiglia reale da 200 anni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 aprile 2022
16:18
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un evento per celebrare il duplice anniversario della regina Elisabetta II, il compleanno e i 70 anni di regno.
Lo ha realizzato Sinatra Profumerie, in piazza San Carlo a Torino, nella Galerie de Beauté, in collaborazione con l’azienda Atkinsons, profumiere ufficiale della famiglia reale da 200 anni.

Una storia olfattiva lunga quasi due secoli quella che lega la famiglia reale ai profumi Atkinsons che è stata spiegata da due esperti Atkinsons, attraverso un viaggio alla scoperta dei profumi preferiti pensati e prodotti esclusivamente per la casa reale più ambita e spiata al mondo. Volumi unici e riservati con scritti storici originali tra il profumiere e la famiglia reale e tante curiosità inedite che prima non erano mai state mai svelate. Alcuni dei profumi cult del marchio portano il nome delle vie che hanno ospitato la loro storia: 44 Gerrard Street, 41 Burlington Arcade e 24 Old Bond Street.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Teatro: Jouvin, impaziente di lavorare al Regio di Torino
Lo Russo, con sovrintendente si entra in nuova fase
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 aprile 2022
16:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Sono impaziente di arrivare in questo teatro, sarà la mia prima esperienza in qualità di sovrintendente e inoltre il fatto di lavorare fuori dalla Francia mi dà un gran senso di libertà e di eccitazione.
Il Regio di Torino ha una storia fantastica, è un grandissimo onore per me essere stato scelto per coprire una carica così importante e mi fa molto piacere essere stato selezionato in base ai miei tanti lavori europei perché credo molto nella cultura europea”.
Lo ha detto il neo sovrintendente del Teatro Regio di Torino, Mathieu Jouvin, oggi a Torino incontrando i giornalisti in teatro insieme al sindaco Stefano Lo Russo e al direttore generale del teatro Guido Mulé.
Jouvin, attualmente vicedirettore generale del Theatre des Champs-Elysees di Parigi si insedierà l’1 luglio. “Ma conto di venire comunque tutte le settimane a Torino già dai prossimi giorni per cominciare a conoscere la macchina di questo grande teatro. Non vedo l’ora di conoscere le maestranze, il coro, l’orchestra, tutti I 300 dipendenti. Il lavoro di un teatro è un lavoro di squadra, è qualcosa che deve suonare insieme”.
“Per arrivare a scegliere il nuovo sovrintendente il Consiglio di indirizzo si è riunito 8 volte è ha valutato diversi curricula d’eccezione – ha aggiunto il sindaco Lo Russo – un grande lavoro. L’arrivo di Jouvin rappresenta un tassello del percorso di rilancio e messa in sicurezza del nostro teatro, che dopo un anno e mezzo di commissariamento e l’uscita della fase cronica della pandemia, sta entrando in una nuova fase. Il primo momento di festa sarà stasera alla prima della Turandot alla quale assisterò insieme a Jouvin, al presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, e il direttore generale Mulé”.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Giornata Terra: 92enne premiata per progetto antispreco
Tutti i giorni al banchetto ‘RePopp’ di Porta Palazzo a Torino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 aprile 2022
16:58
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ha 92 anni ed è la ‘decana’ delle persone che frequentano il mercato di Porta Palazzo a Torino e il banchetto di RePopp, il progetto per il recupero dell’ortofrutta e la lotta allo spreco alimentare, dove si reca ogni giorno con il suo carrellino.
La signora Margherita, che per quanto l’età glielo permette dà anche una mano agli Ecomori, i migranti africani impiegati nel progetto, è stata premiata oggi in occasione della Giornata della Terra e del suo passaggio numero 1.500 alla bancarella di RePopp.

Per celebrare la doppia ricorrenza l’associazione Eco dalle Città e gli Ecomori hanno voluto festeggiare con lei e omaggiarla di una copia su tela della Natura Morta di Caravaggio, in cui è raffigurato un piatto di frutta e verdura un po’ mature, simbolo dei prodotti ortofrutticoli che ogni giorno il progetto recupera e distribuisce a chi ne ha bisogno.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Scelte green per la storica cantina del borgo di Vho
Sala degustazione in bioedilizia e studi su cambiamenti clima
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 aprile 2022
19:01
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Scelte ‘green’ a 360 gradi per ‘La Colombera’, l’azienda vinicola ai piedi dell’abitato di Vho, la frazione sulla collina di Tortona (Alessandria) riconosciuta tra i ‘Borghi più belli d’Italia’.
La cantina è stata tra quelle in prima fila, all’inizio negli anni ’90, nel ridare vita al Timorasso, il vitigno da cui nasce un vino bianco, destinato anche all’invecchiamento, che sta conoscendo un crescente successo.
E adesso ‘La Colombera’, condotta da Elisa Semino con il padre Piercarlo e il fratello Lorenzo, ha creato, sopra la sua cantina, uno spazio degustazione da 300 metri quadrati, realizzato interamente con i materiali e i canoni della bioedilizia. Un’area interna con un ampio wine shop e un dehors, con vista panoramica sulle vigne dei Colli Tortonesi che spazia tra colline e la pianura. E intanto l’azienda si attrezza per i cambiamenti climatici, in un’area che da sempre è tra le meno piovose del Piemonte. Così la collina nel cuore dell’azienda è stata dotata di una centralina meteo per monitorare il tempo e raccogliere dati e previsioni minuziose. E nelle nuove vigne, quelle acquistate nel vicino territorio di Sarezzano, si stanno porta innesti e cloni i uva diversi. ‘La Colombera” produce Derthona e Montino, entrambe con 100% di uve Timorasso, etichette di Barbera e Croatina, di Dolcetto e Cortese.
“La nostra – spiega Elisa Semino, vignaiola ed enologa – è da sempre una cantina accogliente – siamo aperti per visite e degustazioni dagli anni ’90, ma in questi ultimi mesi ci siamo resi conto come il viaggiare per fare esperienza della cultura vinicola di un territorio attraverso le cantine interessi non solo gli appassionati a un sempre maggior numero di persone”. La nuova sala di degustazione apre al pubblico dal weekend del’1 maggio: sarà sempre aperta venerdì’ dalle 18 alle 21, sabato dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 10., domenica dalle 10 alle 12 e negli altri giorni della settimana su prenotazione.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Opera di Pomodoro danneggiata da incidente stradale nel Torinese
A Castellamonte auto contro scultura
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 aprile 2022
09:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ stato gravemente danneggiato per un incidente stradale a Castellamonte (Torino) “L’Arco di Pomodoro”, opera del celebre scultore Arnaldo Pomodoro.

L’installazione è stata urtata da un’automobile su cui viaggiavano quattro giovani, tutti illesi.
Diverse formelle in cotto, alla base, sono andate in pezzi. Accertamenti sull’accaduto sono in corso a parte della polizia municipale.
L’Arco, nel piazzale del municipio, è la testimonianza dell’intervento di Pomodoro alla mostra della Ceramica del 1995.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Novara: polizia chiude locale per 10 giorni
Dopo rissa del 17 aprile
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 aprile 2022
11:26
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ stato chiuso per dieci giorni dalla polizia a Novara il locale “La Parada”.
Il provvedimento è stato preso dalla questura “a seguito – informa una nota – dei numerosi interventi delle forze dell’ordine” per liti e presenza di persone “moleste o con pregiudizi di polizia”.
L’ultimo episodio è un rissa che si è scatenata il 17 aprile: un uomo era stato aggredito e colpito dal lancio di bottiglie in vetro mentre si trovava con un amico all’interno dell’esercizio. La questura segnala la “reticenza” nel consegnare le immagini video dell’accaduto.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
25 aprile: Lo Russo, quest’anno ha un valore ancora maggiore
Sulla facciata del Comune videoproiezione di Luca Bigazzi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 aprile 2022
14:12
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Il 25 aprile è sempre stata una data molto sentita dai torinesi, legata alla carne viva delle famiglie dei tanti partigiani che hanno lottato e dato la vita per una libertà mai scontata.
Ma quest’anno questa giornata ha un valore in più di riflessione, perché ci chiede ancora una volta da che parte stare”.
Lo ha detto il sindaco di Torino, Stefano Lo Russo, presentando il progetto di illuminazione della facciata del Municipio dalle 20 alla mezzanotte del 24 e 25 aprile con i volti dei partigiani e le immagini della Resistenza, con la regia del maestro della fotografia Luca Bigazzi.
“Rispetto a quanto sta accadendo in Ucraina è difficile trovare una posizione esente da controindicazioni, – ha aggiunto Lo Russo – tutti vogliamo la pace, e non è facile trovare le strade giuste per arrivarci. Per questo vedo in questo 25 aprile una grande opportunità di riflessione sulla nostra storia e di unione sui nostri valori fondanti”.
L’illuminazione della facciata sarà grazie al lavoro di montaggio di immagini e di sonoro donato alla Città da Bigazzi, pluripremiato direttore della fotografia e collaboratore di grandi registi italiani ta cui Gianni Amelio, Carlo Mazzcurati, Silvio Soldini e Paolo Sorrentino. Le immagini saranno accompagnate dalle musiche elettroniche composte dagli allievi del Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino e dalla lettura di testi tratti dalle “Lettere dei condannato a morte Resistenza’ (Einaudi 2015) in collaborazione con gli allievi dell’Accademia Albertina di Belle Arti e della Scuola per Attori del Teatro Stabile di Torino.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vino: Ghemme, celebra la 50/a edizione della Mostra
Assessore Marnati, ripartenza importante per settore vitale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
NOVARA
23 aprile 2022
14:25
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Una ripartenza importante per un settore vitale dell’economia piemontese”.
Così l’assessore regionale Matteo Marnati ha definito il ritorno della Mostra del vino di Ghemme in provincia di Novara, centro che dà il nome a una delle storiche Docg piemontesi.
La mostra punto di riferimento dell’Alto Piemonte vinicolo, giunta alla 50/a edizione, ha avuto come ospite d’onore il presidente nazionale del Movimento Città del vino l’abruzzese Angelo Radica: “il Piemonte per tutelare le città del vino – ha detto – rappresenta una guida per la qualità dei vini, la gestione del territorio e la presenza sui mercati”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Raduno Bersaglieri, il 22 maggio Frecce Tricolori su Cuneo
A un mese dall’evento inaugurato Monumento al Bersagliere
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
23 aprile 2022
14:45
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Folla all’inaugurazione stamane a Cuneo del ‘Monumento al bersagliere’ nella pedonale piazza Foro boario del centro storico, a un mese dal 69o raduno nazionale del corpo dell’esercito.
La statua, alta 4 metri, progettata dell’architetto torinese Paolo Montagnino su bozzetto di Piero Riva e realizzata dalla Italpietre di Barge in pietra di Luserna, è il dono del comitato organizzatore del raduno nazionale a Cuneo, che ospiterà la manifestazione dal 16 al e 22 maggio.

E’ stato annunciato che domenica 22 maggio, al termine della sfilata finale dei bersaglieri, ci sarà anche l’esibizione della Frecce tricolori, la pattuglia acrobatica dell’Aeronautica Militare, che per la prima volta nella sua storia volerà nei cieli sopra Cuneo. Dopo la benedizione della statua impartita dal vescovo emerito Giuseppe Guerrini , hanno preso la parola il sottosegretario alla Difesa Giorgio Mulè il segretario della Difesa generale Luciano Portolano, insieme al vicepresidente dell’associazione nazionale bersaglieri generale Nunzio Paolucci, il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio e il sindaco di Cuneo Federico Borgna. Tutti hanno ricordato il legame storico e profondo tra Piemonte, bersaglieri e i valori dell’esercito.
Peraltro Cuneo ha ospitato per 20 anni la prima caserma dei bersaglieri d’Italia, inoltre era nato a Cherasco, nel Cuneese, Giuseppe Vaira che quasi due secoli fa fu il primo a indossare l’uniforme concepita dal generale Alessandro La Marmora. E oggi il cappello con le piume cremisi portato di traverso, che con la corsa e le trombe ha reso celebre il corpo in tutto il mondo, si chiama proprio ‘vaira’.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Germano reale ‘appare’ nella fontana Dora a Torino
Notato da alcuni passanti, recuperato dai Vigili del fuoco
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 aprile 2022
16:56
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Movimentato fuori programma oggi nel centro di Torino per la presenza di un germano reale nella monumentale fontana “La Dora” in piazza CLN.
A notare il volatile alcuni passanti che hanno avvertito la polizia municipale.
I civich hanno protetto l’impaurito germano fino all’arrivo dei vigili del fuoco per il recupero, con l’utilizzo di una rete. L’uccello però è scappato, dopo avere ‘dribblato’ più volte i soccorritori e si è rifugiato in un portone di via Roma, prima di essere ripreso. Probabilmente verrà portato sul Po e liberato.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: Torino-Spezia 2-1
Decisiva per il successo dei granata la doppietta di Lukic
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
23 aprile 2022
17:17
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino batte Spezia 2-1 (1-0) nell’anticipo della 34/a giornata del campionato di calcio di Serie A disputato sul terreno dello stadio Olimpico Grande Torino di Torino.
I gol: nel primo tempo per i granata Lukic al 4′; nel secondo tempo ancora Lukic, ma al 24′, per i liguri Manaj su rigore al 52′.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vini e vigneti del Monferrato Casalese in una carta bilingue
Mappa di Alessandro Masnaghetti in 7 settori
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CASALE MONFERRATO (ALESSANDRIA
23 aprile 2022
17:54
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Consorzio di tutela vini Colline del Monferrato Casalese ha realizzato la carta bilingue (italiano-inglese) ‘Zone e Vigneti del Monferrato Casalese’ I Cru di Enogea, per la promozione nazionale e internazionale dei suoi vini: Grignolino del Monferrato Casalese, Barbera del Monferrato Superiore, Rubino di Cantavenna, Gabiano.
E’ realizzata da Alessandro Masnaghetti, grazie al Fondo Europeo Agricolo e con il contributo di Fondazione CrA, Comune di Casale, Consorzio Gran Monferrato.

Riproduce, in scala 1:52000, zone e vigneti di 33 municipalità ed è arricchita da un compendio geologico curato da Alfredo Frixa. Sette i settori: 5 occidentali (Valcerrina, da Serralunga di Crea a Odalengo Piccolo, da Murisengo ad Alfiano Natta, Gabiano/Rubino di Cantavenna e San Giorgio/Casale) e 2 orientali (Valle Ghenza e Vignale/Valle Grana).
“Il lavoro – spiega l’autore – è il tentativo di spostare l’attenzione dal particolare delle singole bottiglie al contesto in cui nascono”. “Grazie anche a iniziative come questa – sottolinea Marco Protopapa, assessore all’Agricoltura e al Cibo della Regione Piemonte – facciamo conoscere la nostra regione attraverso prodotti e vini, sicuri che, una volta apprezzati e vissuti, resteranno nel cuore dei visitatori”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Malore per Tacconi, ricoverato in prognosi riservata
Apprensione per l’ex portiere di Juve e Nazionale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 aprile 2022
15:18
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
C’è apprensione per le condizioni di salute dell’ex portiere e capitano della Juventus e della Nazionale Stefano Tacconi, 64 anni, ricoverato da oggi pomeriggio, in prognosi riservata, all’ospedale di Alessandria, dopo un malore accusato ad Asti.

Tacconi era stato ospite ieri sera, nell’ambito della rassegna ‘La giornata delle figurine’, partecipando in un ristorante della provincia a una cena benefica in favore del comitato locale della Croce Rossa Italiana.
Secondo quanto si è appreso l’ex calciatore, che era in compagnia di uno dei suoi figli, ha proseguito la serata in un locale da ballo nel centro della città. Questa mattina è stato portato all’ospedale ‘Cardinal Massaia’ di Asti, dove i medici hanno deciso il trasferimento ad Alessandria. Ora è ricoverato nel reparto di Neurochirurgia.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Carne di Razza Piemontese, rassegna di due giorni a Cavour
Confagri consegna riconoscimento ‘Custodi della biodiversità’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 aprile 2022
19:02
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cavour, secondo comune in Italia, dietro a Cuneo, per il più alto numero di capi bovini di razza Piemontese allevati, dedica una rassegna di due giorni, domenica 24 e lunedì 25 aprile, alla pregiata carne.
Fiera di primavera nel centro del paese, con la presenza di produttori, macchinari agricoli e attrezzatture per la zootecnia, mentre i ristoranti proporranno menu a base di carne di razza Piemontese.

In occasione della cerimonia di chiusura, lunedì 25 aprile alle 16 in Piazza III Alpini, Confagricoltura consegnerà agli allevatori di razza Piemontese il riconoscimento di ‘Custodi della Biodiversità’.
“Grazie al loro impegno, con la conduzione di aziende fortemente ancorate al territorio, si contribuisce a salvaguardare una ricchezza di straordinario valore culturale, prima ancora che economico”, fa notare Il presidente di Confagricoltura Torino Tommaso Visca. “Inoltre – prosegue – la salvaguardia della Piemontese, la più importante razza autoctona italiana in termini di patrimonio zootecnico, contribuisce in modo determinante alla valorizzazione del nostro ambiente rurale”.
“Su un totale di 284.134 capi di Piemontese allevati in 4.227 aziende ben 1.128 stalle con 74.131 animali sono in provincia di Torino – spiega Ercole Zuccaro, direttore di Confagricoltura Piemonte – mentre altri 2.018 allevamenti con 161.759 capi sono allevati in provincia di Cuneo. Cavour, comune torinese al confine con la provincia di Cuneo, è al centro della zona tipica della Piemontese,.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ucraina: scuole di Arquata Scrivia colorano Officina di Pace
Disegni in mostra e una Panchina Arcobaleno con l’Anpi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ARQUATA SCRIVIA (ALESSANDRIA)
23 aprile 2022
19:11
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Aperte al pubblico, da oggi al 3 maggio, le mostre che raccolgono i lavori sulla Pace eseguiti dagli studenti di Arquata Scrivia (Alessandria).
L’idea, lanciata dall’amministrazione comunale nei primi giorni della guerra in Ucraina, è quella di costruire insieme una vera e propria Officina per sensibilizzare grandi e piccini sul tema.
“Un bene che pensavamo fosse sempre a disposizione, ma che il conflitto in Est Europa e gli altri 52 in corso nel mondo – commenta Nicoletta Cucinella, vicesindaco e assessore a Pubblica Istruzione e Cultura – hanno fatto capire quanto sia precario. Proprio per questo, la Pace va costruita a piccoli passi, ogni giorno, con gesti di solidarietà e cooperazione”.
Le opere dei bambini dell’Infanzia Paritaria ‘Agusti’ e della Statale ‘Marè’ sono esposti nell’Atrio del Municipio, quelli degli allievi della Primaria ‘Pascoli’ e Secondaria di primo grado ‘Da Vinci’ nella Sala SOMS.
Il Comune ha lavorato anche con l’Anpi per realizzare una ‘Panchina della Pace’, colorata come la bandiera Arcobaleno e con il richiamo all’art. 11 della Costituzione. Sarà inaugurata il 25 Aprile in piazza del Municipio, per poi essere installata in via Villini, nella zona delle scuole. “Un luogo di passaggio molto frequentato, un modo per invitare più persone possibili a riflettere”, sottolinea l’amministrazione comunale.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tempo: nel Biellese dopo oltre sei mesi è tornata la pioggia
Osservatorio d’Oropa, 120 mm di acqua e neve sui monti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
BIELLA
24 aprile 2022
09:04
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dopo più di sei mesi è tornata la pioggia nel Biellese.
Nella giornata di ieri sono caduti 120 mm e sui monti è scesa la neve.
L’ultima precipitazione piovosa registrata dall’Osservatorio di Oropa risaliva al 5 ottobre.
Il torrente Oropa è in piena.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Juve: Allegri “quarto posto? E’ ancora lunga”
“Alla fine ci confronteremo per migliorare il lavoro fatto”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 aprile 2022
12:11
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Bisogna andarci piano, il quarto posto non è matematico: è ancora lunga con cinque partite e due scontri diretti, alla fine con la società ci confrontiamo perché bisognerà migliorare il lavoro fatto quest’anno”: così il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, sulla corsa Champions.
“Abbiamo la possibilità di giocarci un trofeo in finale di coppa Italia – aggiunge l’allenatore – e vedremo come andrà: se saremo bravi e fortunati riusciremo a vincere, ma affronteremo la squadra più forte in Italia”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Juve: Allegri, non so se Locatelli recupera
Tecnico pessimista sul rientro per la fine della stagione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 aprile 2022
12:16
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Locatelli è ancora indietro, non so se riuscirà a recuperare per la fine della stagione”: arrivano brutte notizie in casa Juventus per il centrocampista, con Massimiliano Allegri pessimista sul suo ritorno.
“Speriamo- ha aggiunto il tecnico – che Arthur riesca a recuperare per il Venezia, McKennie ha appena ripreso a correre e domani saremo sempre gli stessi”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Allegri a Tacconi, “vogliamo rivederti presto”
In bocca al lupo tecnico Juve all’ex portiere colto da malore
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 aprile 2022
12:28
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Faccio la cosa più importante di tutta la conferenza: in bocca al lupo a Stefano Tacconi, speriamo di rivederlo presto”: al termine della sua conferenza stampa di oggi il tecnico Massimiliano Allegri ha rivolto un pensiero all’ex calciatore della Juventus, ricoverato in prognosi riservata dopo un malore.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Juve: Allegri, serve gara seria o usciamo con ossa rotte
“Sassuolo ottima squadra, Dionisi tra giovani tecnici top”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 aprile 2022
12:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Vengono da una sconfitta contro il Cagliari e sono un’ottima squadra.
Serve una partita seria altrimenti rischiamo di uscirne con le ossa rotte”: così Massimiliano Allegri alla vigilia della sfida contro il Sassuolo.

“Per loro – ha aggiunto – battere la Juventus sarebbe un risultato di prestigio, noi dovremo fare una gara giusta e di tecnica”. Su Dionisi, il tecnico ha detto che “si è calato molto bene nella realtà neroverde, è tra i giovani con Italiano e Thiago Motta che possono andare ad allenare le prime tre squadre d’Italia”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Bullismo: Tortona, nuovo episodio contro 13enne Sikh
Denuncia del papà ai carabinieri
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORTONA
24 aprile 2022
15:17
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un nuovo episodio di bullismo è stato denunciato a Tortona (Alessandria) ai danni di un tredicenne della comunità Sikh.
Il 5 aprile il ragazzo era stato deriso e picchiato per il turbante.
Ieri il padre, Sukh Dajal Singh, ha presentato una integrazione di querela per quanto avvenuto al luna park, dove il figlio sarebbe stato avvicinato da un gruppo di giovani, fra cui alcune ragazze, e spintonato: “Perché ci hai denunciato?” gli sarebbe stato detto.
Il padre ha chiesto e ottenuto un incontro con il capitano dei carabinieri.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Musica: Russia e Ucraina all’Euro Christian Festival Torino
Come ospiti. “Gesto simbolico contro la guerra”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 aprile 2022
15:11
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Russia e l’Ucraina saranno presenti alla prima edizione dell’Euro Christian Music Festival Torino 2022, in programma l’ 11 e il 13 maggio 2022 nel Teatro Gospel House a Venaria.

Rappresenterà la Russia la cantante lirica Anastasia Boldryreva, mentre la mandolinista Oleana Kurkina parteciperà per l’Ucraina.

Non saranno in competizione, ma si esibiranno come ospiti: un gesto simbolico contro la guerra e un messaggio di speranza a favore della pace tra i due Paesi.
“La guerra voluta da Putin – spiega il direttore artistico Fabrizio Venturi – ha creato rivalità tra la Russia e l’Ucraina.
La musica, soprattutto quella cristiana, si prefigge l’intento di creare armonia tra le due nazioni lanciando un messaggio di pace forte e penetrante. Anche le altre nazioni, nonostante siano in gara, e, quindi, inserite in un contesto di competizione musicale, saranno unite in un spazio armonico generato dalla musica. Il nostro Festival non crea sconfitti, ma solo vincitori”.
La manifestazione nasce dall’incontro tra il Festival della canzone cristiana Sanremo 2022, ideato e diretto da Venturi, e la Gospel House di Torino. Al momento hanno confermato la presenza l’Italia, l’Argentina, la Svizzera, l’Olanda, il Brasile, l’Inghilterra, il Sud Africa, la Repubblica di Mauritius, lo Stato di Israele e la Repubblica Democratica del Congo. “È nostro intento cantare per la pace – conclude Venturi – e lo faremo in ogni lingua”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sanità:chirurgia oncologica, lezioni e live surgery a Biella
Con specialisti di fama mondiale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 aprile 2022
15:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“La neoplasia del retto: update diagnostico terapeutico”.
Questo il tema del corso residenziale di chirurgia oncologica che si è svolto all’Ospedale di Biella.
L’appuntamento rientrava nell’iter formativo in chirurgia colorettale annualmente promosso dalla Società Italiana di Chirurgia Colo-Rettale (SICCR) ed è stato organizzato in collaborazione tra l’Asl di Biella e il Colorectal Disease Center (gruppo chirurgico specialistico guidato da Mario Trompetto). Gli incontri del corso “La neoplasia del retto: update diagnostico terapeutico” hanno proposto nella giornata inaugurale lezioni frontali, dibattiti e confronti tra esperti di fama mondiale, alcuni dei quali collegati online. Tra di loro il professor Steven Wexner, direttore della Chirurgia Colorettale della Cleveland Clinic di Miami, Paris Tekkis dell’Imperial College di Londra e Rodrigo Perez dell’Istituto Oncologico di San Paolo in Brasile.
La seconda giornata di lavori invece è stata dedicata alla “live surgery”, con interventi chirurgici in diretta dalla sale operatorie dell’Ospedale, durante la quale l’équipe biellese ha eseguito un’operazione particolarmente complessa di resezione del retto per neoplasia per via totalmente mininvasiva laparoscopica.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Medici “condizioni Tacconi importanti, ma stazionarie”
Ex portiere ricoverato dopo una emorragia cerebrale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 aprile 2022
16:02
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Al momento le condizioni di Stefano Tacconi “sono ancora importanti ma stazionarie e la stazionarietà in questo caso è un evento favorevole”.
E’ quanto comunica Andrea Barbanera, direttore della struttura di neurochirurgia dell’ospedale di Alessandria, dove è stato trattato l’ex calciatore.

Tacconi era stato portato nel presidio sanitario ieri in seguito a una emorragia cerebrale da rottura di un aneurisma. “Le condizioni – spiega Barbanera – sono apparse subito importanti e serie. Abbiamo immediatamente condotto le indagini necessarie e, durante la notte, svolto un trattamento per evitare una seconda emorragia”.
Barbanera afferma che “sarà possibile avere una idea più precisa sugli esiti solo nei prossimi giorni”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cade col parapendio nel Torinese, ferito
Recuperato dal personale medico del 118 con l’elicottero
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 aprile 2022
20:21
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un parapendista di nazionalità tedesca è precipitato nel tardo pomeriggio di oggi al Piano degli Alemanni, sul monte Cavallaria, nel territorio del Comune di Brosso, in Canavese.
L’equipe medica del 118 lo ha raggiunto con l’elicottero.
Una volta stabilizzato, l’uomo è stato trasportato al Cto. A seguito della caduta ha riportato diverse fratture. Non sarebbe in pericolo di vita. In corso gli accertamenti sulla dinamica dell’incidente.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
25 aprile: Lo Russo, oggi il pensiero va anche agli ucraini
A fiaccolata Torino contestate bandiere Nato
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 aprile 2022
20:34
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Oggi è anche una giornata in cui dobbiamo rivolgere un pensiero agli ucraini che si sono svegliati e hanno ‘trovato l’invasor’.
Quindi questo 25 aprile è diverso dagli anni passati, e il pensiero degli equidistanza non è possibile”.
Lo ha detto Stefano Lo Russo, sindaco di Torino, questa sera alla fiaccolata organizzata nel capoluogo piemontese per celebrare la Liberazione. “Nel ricordo di quella primavera di 77 anni fa che si annunciava più che mai come simbolo di rinascita – ha sottolineato – Torino rende il proprio tributo alle donne e agli uomini che diedero la vita per la libertà e la democrazia, per la convivenza civile e la pace”.
Fischi e insulti a Torino per un consigliere comunale, Silvio Viale, dei radicali, che si è presentato alla fiaccolata del 25 aprile con un gruppo di attivisti sventolando bandiere della Nato, oltre a quelle dell’Europa e dell’Ucraina. “Fuori la Nato dal corteo” è stato lo slogan. “La Nato – ha risposto – difende i valori occidentali ed europei ed è antifascista. Un corteo antifascista non può vietare le bandiere ucraine ed europee. I colori della Nato non sono una provocazione: a provocare è chi sta dalla parte di Putin dietro un finto neutralismo”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
25 aprile: Torino, danneggiate targhe corso Unione Sovietica
Investigatori, atto vandalico contro invasione Ucraina
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 aprile 2022
20:44
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Otto targhe che indicano corso Unione Sovietica, a Torino, sono state danneggiate.
Gli investigatori non escludono che l’atto vandalico sia stato compiuto, alla vigilia del 25 aprile, contro l’invasione dell’Ucraina da parte della Russia.

Il blitz è stato compiuto la notte scorsa nel tratto fra piazza Caio Mario e strada del Drosso.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
25 Aprile: Torino, imbrattate sedi Pd e Radicali Italiani
.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 aprile 2022
11:44
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dopo le bandiere della Nato e del Pd bruciate ieri sera al corteo del 25 Aprile, a Torino la scorsa notte una sede Dem, in via Oropa, e quella dell’Associazione Radicale Adelaide Aglietta sono state imbrattate con le scritte in vernice rossa ‘”servi della Nato” e “servi della guerra”.

“I pacifisti nostalgici del Patto di Varsavia hanno le mani insanguinate del popolo ucraino e non perdono occasione per confermarlo”, commenta Silvio Viale, esponente dei Radicali Italiani e consigliere comunale di maggioranza nel gruppo Lista Civica per Torino.
Lo stesso Viale è stato contestato ieri sera per aver sfilato con la bandiera della Nato. “Gli piaccia o non piaccia – prosegue il consigliere comunale – i nuovi partigiani sono gli Ucraini e i nuovi nazi-fasci sono i Russi. E in Italia noi difendiamo i valori di libertà anche per loro, quelli che fossilizzati nella storia ci odiano da quarant’anni”.
La sede del Pd in via Oropa è nel quartiere Barriera di Milano, quella dell’associazione Aglietta in centro città.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Auto scivola nel Po, allarme nella notte ma 500 era vuota
Intervento dei Vigili del Fuoco a Torino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 aprile 2022
12:45
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un’auto è finita nel fiume Po la scorsa notte, verso le 2.30, all’altezza di corso Moncalieri 145 a Torino.
A lanciare l’allarme alcuni passanti che quando hanno visto eclissarsi in acqua una Fiat 500 bianca, che aveva le luci accese e hanno pensato ci fossero persone a bordo.
Sul posto sono intervenuti la polizia e i sanitari del 118, oltre i vigili del fuoco. A bordo non c’era nessuno e dagli accertamenti è risultato che il proprietario, che si trovava in una discoteca lì vicina, aveva probabilmente parcheggiato la vettura con il freno a mano non inserito bene. Così la 500 è scivolata nel fiume.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
25 aprile: Anpi Alessandria,guerra rischia incendiare Europa
Ristrutturato Monumento Combattenti, al cimitero cittadino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
25 aprile 2022
14:34
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Per l’anniversario della Liberazione ad Alessandria è stato inaugurato al Cimitero il ‘nuovo’ Monumento-Ossario ai Caduti Partigiani, nel Campo della Gloria, interessato da un intervento di ristrutturazione per rinnovare la parte marmorea e la scultura in bronzo.
“Si tratta – spiega Roberto Rossi, presidente provinciale Anpi – di un vero e proprio sacrario, un famedio, con una ventina di sepolti nella cripta.
Ma rappresenta simbolicamente tutti i circa 600 combattenti per la nostra Libertà. Ci sono anche un ucraino da Odessa, un polacco trucidato nella battaglia di Pertuso, un russo di Ryazan, oltre ad alcuni francesi. Tutti contro il nazifascismo. Oggi, come allora, uniti dobbiamo fare finire subito il conflitto in corso, trovando gli strumenti necessari per instaurare il processo di Pace. Se si continua a buttare benzina sul fuoco, – ha concluso Rossi – si rischia di incendiare tutta Europa. Adoperiamoci per spegnerlo”.
Cerimonie anche in altre città della provincia di Alessandria. A Ovada il sindaco, Paolo Lantero, ha sottolineato come “i valori di libertà, giustizia, solidarietà, partecipazione democratica, uguaglianza, accoglienza, dialogo e, soprattutto, Pace – per cui i nostri padri hanno combattuto – sono fiori cui ogni giorno dobbiamo dare una goccia d’acqua”.
Molti i giovani presenti a Tortona, dove l’ex primo cittadino ed ex presidente della Provincia Fabrizio Palenzona ha ricordato Adriano Bianchi, comandante partigiano e Medaglia d’Argento al Valor Militare, cui è stata dedicata la prima edizione del concorso ‘La Costituzione Oggi’ per le scuole. Per un anno si custodisce in istituto la bandiera della Brigata partigiana ‘Arzani’.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
25 aprile: Torino, corteo antifascista in borgo S.Paolo
Iniziativa promossa dal centro sociale Gabrio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 aprile 2022
19:13
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Corteo con oltre un migliaio persone oggi pomeriggio a Torino nel borgo San Paolo, per l’iniziativa antifascista organizzata dal centro sociale Gabrio.

Oltre che davanti ai luoghi simbolo della Resistenza, i manifestanti si sono fermati anche di fronte alla sede di Aliud, organizzazione di estrema destra, scandendo lo slogan “Fuori i fascisti da qui”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
25 Aprile: Casale celebra la Resistenza di ‘Fasulin’
A lei ispirato musical in Valsusa. In corteo bandiera Ucraina
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CASALE MONFERRATO
25 aprile 2022
19:13
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Casalese guarda alla Valsusa alle celebrazioni per il 25 Aprile.
Tra le donne citate, infatti, Enrica Morbello Core, detta ‘Fasulin’, ultima partigiana del territorio, scomparsa a 99 anni nel maggio 2021, combattente della Resistenza a Condove, dove raggiunse il marito Dino.
Oggi, la figlia Fernanda l’ha ricordata a Casale, ringraziando l’oratore ufficiale, lo scrittore Roberto Coaloa, che ha citato “i suoi occhi grandi, sempre commossi”, e i produttori del musical – riprese iniziate in Valsusa a metà aprile – ‘Fasulin, dalla parte giusta’.
Così come, donna della Resistenza in Monferrato era la staffetta Ernestina Valterza, morta a 91 anni nel 2010, il cui compito era di recarsi a Biella, in bicicletta, per reperire il denaro per sostenere la lotta partigiana.
A Casale una grande bandiera dell’Ucraina, quelle Arcobaleno, uno striscione con ‘Addio alle Armi’ sono stati portati in corteo per la città.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino Wine Week chiude con 5.000 presenze
Sold out il Salone del vino al Museo del Risorgimento
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 aprile 2022
19:25
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si è chiusa, con un bilancio di oltre 5.000 presenze, la quarta edizione di Torino Wine Week che si è snodata in serate e degustazioni in locali cittadini e nel ‘Salone del vino’ allestito al Museo del Risorgimento, due giorni con il tutto esaurito, prima del gran finale nell’enoteca di Eataly Lingotto.
“È stata l’edizione maggiormente partecipata come pubblico e come produttori, che continuano a credere in un Salone del vino che vuole raccontare e rappresentare tutto il Piemonte”, commenta Patrizio Anisio, organizzatore della manifestazione.

“Torino Wine Week continua la sua missione – aggiunge Anisio: quella di crescere e affermarsi come il più grande contenitore di eventi legati al vino a Torino, sviluppando nel corso di tutto l’anno la filosofia del bere bene e con consapevolezza” Torino Wine Week è organizzata dall’associazione KLUG, in collaborazione con Bonobo Events e Orticola Piemonte, con il patrocinio della Città di Torin il supporto di Camera di commercio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
‘Oltre ogni emergenza’, nuova campagna a sostegno di CasaOz
Dal 25 aprile al 28 maggio donazioni da cellulari e rete fissa
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 aprile 2022
19:41
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ partita la nuova campagna ‘Oltre ogni emergenza’ per sostenere CasaOz.
Dal 24 aprile al 28 maggio si può aderire con una donazione di 2 euro per ciascun sms inviato da cellulari WINDTRE, TIM, Vodafone, iliad, PosteMobile, Coop Voce, Tiscali; di 5 o 10 euro per le chiamate da rete fissa TIM, Vodafone, WINDTRE, Fastweb e Tiscali e, sempre per la rete fissa, di 5 euro da TWT, Convergenze, PosteMobile.

La campagna viene promossa dal 25 aprile all’1 maggio sui canali RAI, attraverso RAI per il Sociale, per poi proseguire su tante altre emittenti televisive e radiofoniche nazionali e locali fino al 28 maggio.
CasaOz ha messo quest’anno a disposizione tre ResidenzeOz dove ha accolto altrettante le famiglie ucraine arrivate a Torino, dopo la fuga dal loro paese, per dare una possibilità di cura ai loro bambini ricoverati nel reparto oncologico dell’Ospedale Regina Margherita di Torino. Le famiglie hanno a disposizione un’educatrice professionale, un volontario dedicato ed un mediatore linguistico, oltre ai servizi che CasaOz offre a tutte le famiglie.
Dall’inizio della sua attività, nel 2007, CasaOz ha aiutato 2.300 persone provenienti da 40 paesi del mondo ed ospitato oltre 150 famiglie nelle ResidenzeOz.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ucraina: Lapo Elkann porta 150 persone in Portogallo
Affitta boeing con donazioni a Fondazione Laps per sue nozze
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 aprile 2022
21:41
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Lapo Elkann aiuta ancora il popolo ucraino.
Con un boeing, affittato con le donazioni ricevute dalla sua Fondazione Laps in occasione delle nozze, ha portato 150 persone in Portogallo.
Con loro ha salvato anche cani e gatti. È lui stesso a raccontarlo in un tweet. “Per il nostro matrimonio Joana e io – spiega Lapo Elkann – abbiamo chiesto ai nostri ospiti di fare una donazione a #FondazioneLaps. Con la somma raccolta abbiamo deciso di supportare il Popolo ucraino con diverse azioni. Oggi abbiamo affittato un boeing per portare in Portogallo 150 ucraini, 10 cani e 5 gatti salvandoli così dalla guerra. Auguro a loro di ritrovare la serenità. Un grande grazie al Sindaco di Cascais per il supporto”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: Sassuolo-Juventus 1-2
Dybala risponde a Raspadori, centro di Kean nel recupero
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
25 aprile 2022
22:43
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Juventus ha sconfitto 2-1 il Sassuolo a Reggio Emilia nel posticipo della 34/a giornata di serie A.
Una trasferta rivelatasi complicata per la Juventus, andata in svantaggio al 39′ per il decimo centro in campionato di Raspadori, ma prima dell’intervallo Dybala ha rimesso tutto in equilibrio.
Nella ripresa, il Sassuolo ha creato molto ma nel finale è stato Kean a completare la rimonta. La Juve sale a quota 66, a -1 dal Napoli e dal terzo posto.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Juve: Allegri “vittoria importante, cerchiamo superare Napoli”
“Meglio il secondo tempo. Dybala ha fatto un gol meraviglioso”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
25 aprile 2022
23:58
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ soddisfatto, Massimiliano Allegri, per una vittoria che avvicina i bianconeri al terzo posto, attualmente occupato dal Napoli.
“E’ un successo importante contro un Sassuolo che ha disputato una bella partita, squadra tecnica che gioca bene.
Meglio il secondo tempo del primo quando abbiamo concesso troppi tiri in porta. Dybala? Ha fatto un gol meraviglioso e prezioso nell’economia della partita”.
“E’ un bel passo avanti in classifica – ha aggiunto -, dobbiamo recuperare tante energie per la partita di domenica.
Abbiamo diversi giocatori fuori, quattro-cinque con infortuni traumatici e spesso sono sempre gli stessi che giocano. Il terzo posto? Abbiamo il Napoli a un punto, speriamo di essere bravi per cercare di superarli, come speravamo di essere più vicini a quelle di testa”.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Paura e poi sollievo per Vavassori: “È ancora vivo”
L’ex calciatore di 29 anni è andato a combattere in Ucraina, sopravvissuto con tutto il suo team a un attacco russo a Mariupol
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 aprile 2022
07:12
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Per un giorno interno non si sono avute sue notizie, ma in serata l’allarme sembra rientrato: Ivan Luca Vavassori, l’ex calciatore di 29 anni che è andato a combattere in Ucraina, nelle file delle brigate internazionali, sarebbe sopravvissuto con tutto il suo team a un attacco russo a Mariupol.

Dopo ore di apprensione è stato pubblicato sui socal l’aggiornamento che ha riportato ottimismo: “La squadra di Ivan è sopravvissuta.
Stanno provando a tornare, il problema è che sono circondati da forze russe così non sappiamo quando e quanto tempo dovranno impiegarci”. Nell’attacco – conclude il messaggio serale – “ci sono 5 persone morte e 4 ferite, ma non sappiamo i loro nomi”.
L’allarme era scattato questa mattina, sempre sui social: “Ci dispiace informarvi – il messaggio in una story sul profilo dello stesso Vavassori – che la scorsa notte, durante la ritirata di alcuni feriti in un attacco a Mariupol, due convogli sono stati distrutti dall’esercito russo. In uno di questi c’era forse anche Ivan, insieme col 4/o Reggimento”.
Vavassori, nato in Russia, è stato adottato da una coppia piemontese, Pietro Vavassori, titolare dell’Italsempione, azienda nel ramo della logistica, e Alessandra Sgarella, sequestrata dalla ‘ndrangheta nel 1997 e morta nel 2011 per una malattia. Ha giocato a calcio in serie C per il Legnano, la Pro Patria e il Bra, facendo un’esperienza anche in Bolivia, nella squadra del Real Santa Cruz. Quando è iniziato il conflitto in Ucraina ha mollato il pallone per andare a combattere al fianco degli ucraini, arruolandosi nelle brigate internazionale. Nella ‘Legione di difesa internazionale Ucraina’, è diventato il ‘comandante Rome’ o ‘Aquila nera’ per quel suo vezzo, come ha raccontato su ‘Tik Tok’, di mettere un nastro nero intorno al caricatore del suo mitra. Vavassori sostiene di avere maturato altre esperienze militari, nella Legione Straniera: “Avevo firmato per cinque anni ma sono uscito dopo tre. Ero distaccato ad Aubagne e Castelnodary”, in Francia. Nel suo ultimo post, una settimana fa, appariva in mimetica e a volto coperto e scriveva: “Il soldato prega più di tutti gli altri per la pace, perché è lui che deve patire e portare le ferite e le cicatrici più profonde della guerra. Grazie mio Signore per essere ogni giorno al mio fianco, ti amo”.
Secondo le ultime informative, i ‘foreign fighter’ italiani che combattono in Ucraina sarebbero meno di venti, probabilmente diciassette: otto con i separatisti filo russi nel Donbass e nove con gli ucraini. Tra le vittime filo russe c’era anche Edy Ongaro, detto ‘Bonzambo, ultrà del Venezia e attivista dei centri sociali del Nord Est, ucciso a fine marzo. Invece per la Russia gli italiani in armi sarebbero 60, di cui dieci già tornati in patria e 11 morti in battaglia, una notizia che però “non risulta” all’intelligence italiana.
All’inizio del conflitto Vavassori, al pari di molti altri italiani, aveva raccolto informazioni in ambasciata per unirsi agli ucraini. Ma proprio per le sue origini russe aveva avuto alcuni problemi poco dopo essere entrato tra i combattenti. Alla trasmissione ‘Le Iene’ aveva raccontato che qualcuno sospettava che fosse una spia, il cellulare gli era stato sequestrato ed era stato interrogato per alcuni giorni. Poi era tornato a combattere. E a raccontare la sua guerra: “Morire vent’anni prima o vent’anni dopo poco importa”, aveva spiegato.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Auricolari bluethoot per ‘suggerire’ durante esami patente
‘Aiutavano’ cittadini stranieri a prendere patente. Sei indagati
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
26 aprile 2022
09:35
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Guardia di Finanza di Savona e la Polizia di Novara, coordinate dalla Procura di Novara, hanno eseguito alcune perquisizioni nelle province di Padova, Rovigo e Novara nei confronti di presunti appartenenti ad una banda dedita alle truffe nel settore delle patenti di guida.

L’indagine riguarda complessivamente 6 persone, di cui 2 cittadini italiani e 4 cittadini pakistani, sospettati di appartenere a una banda operante tra Piemonte, Lombardia, Veneto e Liguria.

Il gruppo, sostengono gli investigatori, aveva organizzato un sistema che consentiva a cittadini extracomunitari senza alcuna padronanza della lingua italiana e privi delle più elementari nozioni del Codice della strada, di ottenere la patente di guida dietro pagamento di somme di denaro. La truffa avveniva attraverso l’uso di congegni elettronici modificati e nascosti negli indumenti, in modo da consentire agli esaminandi di ricevere suggerimenti senza i quali non sarebbero riusciti a rispondere ai quiz e a superare l’esame. Sono stati sequestrati numerosi auricolari bluetooth miniaturizzati, microcamere, smartphone, modem portatili e capi di abbigliamento opportunamente confezionati per nascondere l’attrezzatura. Nel corso delle perquisizioni, inoltre, sono stati sequestrati oltre 18 mila euro, presumibilmente provento delle attività illecite.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ucraina: indagine su fighter italiano
E’ fascicolo conoscitivo. Timori per sua morte, per padre è vivo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
26 aprile 2022
09:47
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il pool antiterrorismo della Procura di Milano, guidato da Alberto Nobili, ha aperto un’inchiesta conoscitiva, quindi senza titolo di reato né indagati, sulla vicenda di Ivan Luca Vavassori, l’ex calciatore di 29 anni andato a combattere in Ucraina nelle brigate internazionali, a fianco dell’esercito di Kiev.
Dopo che per un giorno non si sono avute notizie del giovane, e si era temuto per la sua morte, ieri sera è arrivato sui social un aggiornamento con sui si rassicurava che è sopravvissuto con tutta il suo gruppo all’attacco russo a Mariupol.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fighter italiano scomparso in Ucraina, il padre ‘è vivo’
La conferma del genitore, è in ospedale. Avrebbe la febbre alta
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 aprile 2022
13:26
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ivan Luca Vavassori, l’ex calciatore che combatte accanto all’esercito ucraino, “è vivo.

E’ in ospedale”, dove è stato ricoverato con la febbre alta.
Lo ha affermato al Tg1 il padre, l’imprenditore Pietro Vavassori, confermando quanto anticipato ieri sera sul suo profilo social.
Vavassori, nato in Russia, è stato adottato da Pietro Vavassori, titolare dell’Italsempione, azienda nel ramo della logistica, e Alessandra Sgarella, sequestrata dalla ‘ndrangheta nel 1997 e morta nel 2011 per una malattia. Ha giocato a calcio in serie C per il Legnano, la Pro Patria e il Bra, facendo anche un’esperienza anche in Bolivia, nella squadra del Real Santa Cruz.
Per tutta la giornata di ieri si è temuto che il giovane fosse rimasto coinvolto in un attacco a Mariupol. In serata l’aggiornamento social e il sospiro di sollievo: “il team di Ivan è ancora vivo”, notizia confermata questa mattina dal padre.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Chiellini tra addio Nazionale e Juve, ‘vittoria che vale tanto’
Ripresa in campo a Sassuolo, con Argentina l’ultima in azzurro
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 aprile 2022
10:25
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Un successo che vale tanto: forza Juve, avanti così”.
C’è soddisfazione nel commento social di Giorgio Chiellini per i tre punti conquistati contro il Sassuolo dai bianconeri, che grazie al 2-1 del Mapei Stadium si sono avvicinati al terzo posto in classifica.

Il difensore, entrato nella ripresa, ha annunciato a fine partita l’addio alla Nazionale. “È normale a 38 anni fermarsi e capire delle cose. Se sto bene gioco e salutiamo la Nazionale a Wembley, dove ho raggiunto l’apice della mia carriera. Sarebbe il top salutare la maglia azzurra con una partita celebrativa come quella con l’Argentina: in Nazionale sarà l’ultima sicuro.
Lasciamo spazio ai ragazzi che son bravi”, ha detto a fine partita ai microfoni di Dazn il difensore, che ha invece glissato sul suo futuro alla Juve. “Lasciamo passare questo quarto posto importante, la finale di Coppa Italia, poi capirò con le mie due famiglie, quella a casa e quella al campo, cosa fare il prossimo anno”, le sue parole.
La qualificazione Champions e la Coppa Italia sono obiettivi che possono rendere meno amara la stagione e la vittoria di ieri sera “vale oro”, sottolinea su Instagram Mattia De Sciglio. Una “vittoria fondamentale” anche per Leonardo Bonucci. “Ciò che è nascosto nel buio viene sempre alla luce”, è il messaggio social di Moise Kean, match-winner con la rete nel finale di gara.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Due morti sul lago Maggiore, ipotesi omicidio-suicidio
I cadaveri di un uomo e una donna in una casa a Dormelletto, indagano i carabinieri
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
NOVARA
26 aprile 2022
12:03
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I cadaveri di un uomo e una donna sono stati trovati questa mattina in un’abitazione di Dormelletto, sul lago Maggiore in provincia di Novara.
Sul posto si stanno recando i carabinieri.
Da una prima ricostruzione si tratterebbe di un omicidio-suicidio.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Figlio Tacconi spera, ci sono piccoli miglioramenti
“Questi sono i giorni più delicati, continuiamo a essere uniti”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
26 aprile 2022
12:15
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Giorno dopo giorno ci sono piccoli miglioramenti, anche se i medici hanno detto che questi sono i giorni più delicati.
Continuiamo ad essere uniti, per lui”.
Lo scrive sui social Andrea Tacconi, figlio dell’ex portiere della Juventus e della Nazionale Stefano, ricoverato da sabato scorso all’ospedale di Alessandria in seguito a una emorragia cerebrale. L’ex calciatore, 64 anni, aveva accusato un malore mentre si trovava ad Asti per un evento benefico.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Calcio: medici Tacconi, dato qualche segno ma percorso lungo
“Situazione ancora stazionaria, gli seve tempo per combattere”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
26 aprile 2022
12:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“La situazione è ancora stazionaria.
Tacconi è farmacologicamente sedato, ma ha dato qualche segno di gesto finalistico.
Il percorso sarà ancora lungo e i prossimi giorni saranno determinanti per capire l’andamento della situazione”. Così Andrea Barbanera, direttore della Struttura di Neurochirurgia, e Fabrizio Racca, direttore della Terapia Intensiva, sulle condizioni di Stefano Tacconi.
“Sicuramente il fattore tempo è stato fondamentale: aver riconosciuto il problema e aver centralizzato le cure, trasferendo il paziente in un ospedale hub, ha fatto la differenza per un intervento precoce al fine di evitare una seconda emorragia che sarebbe potuta essere fatale – aggiungono in una nota i sanitari -. Ora dobbiamo dare tempo a Tacconi di combattere, grazie alle cure che sta ricevendo in Terapia Intensiva, e affrontare con forza i prossimi giorni”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Uccide la compagna e si suicida lanciandosi da un ponte
Tragedia sul Lago Maggiore, indagano i carabinieri
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
DORMELLETTO (NOVARA)
26 aprile 2022
16:14
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Trova conferme l’ipotesi dell’omicidio-suicidio per i due morti, un uomo e una donna, sul Lago Maggiore.
Le vittime sono una donna di 49 anni, accoltellata nella sua abitazione nel centro di Dormelletto, comune della provincia di Novara sul Lago Maggiore, e un uomo più giovane di 12 anni.
I due avevano da anni una relazione che alcuni testimoni definiscono “burrascosa”. Dopo aver ucciso la compagna, quest’ultimo – a differenza di quanto appreso in un primo momento – non si è ucciso in casa ma ha lasciato l’appartamento e si è lanciato con l’auto da un ponte di San Bernardino, nel Verbano. Le indagini dei carabinieri sono in corso.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torna corteo Primo Maggio, salari più alti e qualità lavoro
Cgil, Cisl e Uil, troppi lavoratori non arrivano a fine mese
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 aprile 2022
13:49
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torna dopo due anni il corteo del Primo Maggio e riparte anche la Vertenza Torino con l’obiettivo di definire accordi concreti con il Comune per migliorare la qualità del lavoro e e aumentare i salari.
Lo slogan, come in tutta Italia, è ‘Lavoriamo per la pace’.
I temi del corteo che, come di consueto, partirà da piazza Vittorio Veneto e raggiungerà piazza San Carlo, sono stati illustrati dai segretari generali della Cgil Torino, Enrica Valfrè, della Cisl Torino, Domenico Lo Bianco e della Uil Piemonte, Gianni Cortese.
E’ intervenuta anche l’assessora al Lavoro del Comune, Gianna Pentenero.
Sul palco parleranno i delegati del settore edile, della sanità e degli appalti, un rappresentante del Gioc, l’arcivescovo Nosiglia, che sta per lasciare il suo incarico, il sindaco Stefano Lo Russo e concluderà Valfrè a nome deI tre sindacati. “Oggi in Questura abbiamo parlato delle possibili azioni di disturbo da parte dei No Vax o di provocazioni sul tema della guerra. Le forze dell’ordine faranno il loro lavoro con equilibrio. Per noi tutte le posizioni sono benvenute purché non ci siano violenze ne’ scontri. Bisogna trovare un terreno comune per ripartire”, ha detto la segretaria della Cgil torinese.
“Dal questionario che abbiamo diffuso con l’Ismel tra duemila lavoratori emergono grandi preoccupazioni. I lavoratori non ce la fanno ad arrivare a fine mese. Aumentare i salari è la nostra priorità”, ha sottolineato Lo Bianco. “E’ una fase preoccupante e pericolosa. Il Pnrr rischia di non bastare più”, ha detto Cortese. “C’erano segnali di ripresa, ma la guerra ci ha riportato in una pagina buia. Torino ha molte ferite aperte e la sicurezza del lavoro deve essere una priorità. Vogliamo anche rendere la città attrattiva”, ha spiegato Pentenero.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Juric “stimolante sfidare Gasperini ,m’ha insegnato tutto”
Il Torino domani in campo nel recupero contro l’Atalanta
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 aprile 2022
14:01
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Sarà stimolante sfidare Gasperini: mi ha insegnato tutto a livello professionale e umano, lo ringrazierò per tutta la vita”: così il tecnico del Torino, Ivan Juric, alla vigilia del recupero di campionato contro l’Atalanta.
Sulle possibili scelte di formazione, “sono rimasto soddisfatto dalla prestazioni di tanti contro lo Spezia – aggiunge l’allenatore granata ai microfoni di Torino Channel – e prima di scegliere farò valutazioni sui recuperi dei giocatori”.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Le auto di Umberto Palermo su set della serie Diavoli di Sky
In scena quadriciclo Mole Urbana e one off Luce e Vittoria
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 aprile 2022
14:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Le auto di Umberto Palermo – il quadriciclo Mole Urbana, ma anche le one off Luce e Vittoria – appaiono sul set di Diavoli, la serie di Sky con Alessandro Borghi e Patrick Dempsey.
E’ la storia di una vicenda che ruota attorno a una cospirazione finanziaria mondiale, scoperta da alcuni uomini d’affari di una grande banca d’investimenti.
Sono andate in onda due stagioni, 18 episodi in tutto, dal 17 aprile 2020.
“L’eleganza e l’innovazione della matita italiana calcano palcoscenici internazionali in un ambiente in cui hanno spazio i temi innovativi della mobilità elettrica. Lo stile italiano ha ancora molto da dire. Sono lusingato di essere stato notato da una produzione che ha una visione internazionale”, commenta il designer Palermo. “Mi fa piacere – sottolinea – che abbiano successo sia lo stile di Luce e Vittoria, sia l’innovazione di uno spostapersone e uno spostacose come Mole Urbana”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mind the Gap, a maggio festival femminismo intersezionale
Racconta storie sovrapposte di donne e di gender gap
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 aprile 2022
22:24
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una Venere di Milo apparentemente a pezzi, ma consapevole della sua bellezza e della sua forza, è l’immagine della seconda edizione di Mind the Gap – Storie Sovrapposte, il festival del femminismo intersezionale a Torino, ideato da The Goodness Factory in collaborazione con Circolo del Lettori, Fronte del Borgo della Scuola Holden e CirsDe (Centro interdisciplinare di Ricerche e Studi delle Donne e di Genere) dal 6 all’8 maggio 2022.

“Una tre giorni di talk, tavole rotonde, concerti e party – hanno spiegato le direttrici artistiche Annarita Masullo (The Goodness Factory), Giulia Muscatelli, Elena Miglietti e Simona Bonito in un incontro stampa organizzato provocatoriamente, per giocare contro gli stereotipi, nel salone di un parrucchiere – per analizzare il gap che ancora persiste nella società, negli ambiti politico, istituzionale, economico, scientifico e linguistico, senza dimenticare temi come sessualità, corpi non conformi, medicina di genere e diritti civili”.

Tra i tanti ospiti attesi ci sono la cantautrice Levante, Mauro Berruto, già ct della nazionale maschile di pallavolo e responsabile politiche sportive del Pd, l’assessora alla transizione ecologica e digitale della Città di Torino e attivista lgbtqi Chiara Foglietta, l’attivista trans, blogger e saggista Ethan Bonali , la sociologa e ricercatrice Vera Gheno, il linguista Federico Faloppa, l’economista e direttrice della School Of Gender Economics Azzurra Rinaldi e lo psicoterapeuta Michele Spaccarotella.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ucraina, fighter italiano: ‘Ho alcune ferite ma sono vivo’
Sui social: ‘Per fortuna nulla di rotto. Grazie per il supporto’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
28 aprile 2022
10:39
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Sono vivo, ho solo febbre molto alta, alcune ferite in varie parti del corpo.
Per fortuna nulla di rotto”.
Lo ha scritto sul suo profilo Instagram Ivan Luca Vavassori, l’ex calciatore di 29 anni andato a combattere in Ucraina nelle brigate internazionali, a fianco dell’esercito di Kiev.
Il giovane ha inoltre ringraziato i suoi followers per i “messaggi di supporto che mi avete mandato”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Rifugi alpini vandalizzati, danni a Oropa e in Valle Cervo
Pareti devastate, vetri rotti e porte divelte
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
BIELLA
26 aprile 2022
14:50
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vandali in azione nei rifugi alpini biellesi.
Nei locali invernali del ‘Rivetti’, nel Comune di Andorno Micca, in alta Valle Cervo, danneggiato il rivestimento delle parete: lo ha scoperto il gestore salito per i preparativi dell’avvio della stagione estiva.
Nella conca di Oropa al rifugio Savoia sono stati trovati vetri rotti e porte divelte, danni anche alla cestovia.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Passò domande a candidata, dg asl indagato per concorso
Accertamenti guardia finanza. Caucino, aspettiamo esito indagini
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
BIELLA
26 aprile 2022
14:53
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Conosceva la candidata risultata vincitrice e le avrebbe passato le domande del concorso d’esame.

Sono queste le accuse nei confronti di Mario Sanò, attuale direttore generale dell’Asl Biella, indagato con altre due persone per un concorso dell’Asl Cuneo 2 in una inchiesta della guardia di finanza di Bra relativa a quando, nel 2020, era direttore della farmacia ospedaliera di Verduno (Cuneo).

Gli accertamenti delle fiamme gialle braidesi hanno permesso di scoprire che il presidente della commissione, Sanò, avrebbe dovuto rinunciare all’incarico affidatogli perchè conosceva – secondo l’accusa – una delle candidate, poi risultata vincitrice del concorso, ma nel verbale della commissione d’esame dichiarò di non conoscere alcun candidato e di non avere situazioni di incompatibilità.
La concorrente, secondo quanto emerge dalle indagini della guardia di finanza, avrebbe ricevuto in anticipo le tracce e i quesiti dell’esame. Coinvolta nell’indagine anche una terza persona, risultata essere a conoscenza della incompatibilità e direttamente implicata nella rivelazione dei quesiti alla vincitrice del concorso.
La conclusione delle indagini preliminari è stata notificata anche alla Giunta Regionale del Piemonte.
Esprime “estremo stupore e rammarico”, augurandosi “che la verità su questa vicenda emerga il prima possibile”, l’assessore biellese della Regione Piemonte, Chiara Caucino, ricordando che “al momento non esiste alcuna condanna contro il dottor Sanò e che il nostro ordinamento giuridico si incardina sul sacrosanto principio della presunzione di innocenza e che pertanto la sua posizione potrà e dovrà essere accertata nelle sedi opportune”.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Iveco Group: ricavi 3 miliardi (+2%), utile netto 42 milioni
Primo trimestre del primo anno ‘indipendente’, sfida crisi chip
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 aprile 2022
14:54
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Iveco Group ha chiuso il primo trimestre del 2022 – primo anno come società autonoma dopo lo spin off da Cnh Industrial – con ricavi consolidati pari a 3 miliardi di euro (in aumento del 2% anno su anno) , un utile netto adjusted di 42 milioni di euro (60 milioni nello stesso periodo 2021) e l’ebit adjusted pari a 102 milioni di euro (134 milioni).
Il free cash flow delle Attività Industriali è negativo pari a 166 milioni di euro, in miglioramento di 137 milioni di euro rispetto al primo trimestre 2021.
Il ceo Gerrit Marx sottolinea “la solida performance, principalmente dei veicoli commerciali leggeri e degli autobus, nonostante i continui problemi della catena logistico-produttiva e gli aumenti dei prezzi delle materie prime”.
Per l’intero anno la società si aspetta che “la catena logistico-produttiva continui a rappresentare la sfida principale dell’anno, considerando sia gli aumenti del prezzo delle materie prime sia la disponibilità di componenti”. Il secondo trimestre sarà “il più colpito”. In base all’attuale visibilità, prevede per il 2022: ebit adjusted consolidato tra 350 e 370 milioni di euro; ricavi netti delle Attività Industriali da stabili a in aumento del 3% sul 2021; spese generali, amministrative e di vendita delle Attività Industriali inferiori al 6,5% dei ricavi netti; liquidità netta delle Attività Industriali in leggero aumento rispetto a fine 2021.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Camion urta pilastri galleria, A5 chiusa in direzione Torino
Uscita obbligatoria a Scarmagno
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
IVREA (TORINO)
26 aprile 2022
15:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Autostrada Torino-Aosta temporaneamente chiusa in direzione Torino con uscita obbligatoria a Scarmagno in seguito di un incidente stradale.

All’altezza della galleria di pietra grossa, tra Scarmagno e San Giorgio Canavese, un autoarticolato ha urtato i pilastri di cemento e si è chiuso a “portafoglio” perdendo carburante e materiali sulla sede stradale.
Non risultano altri veicoli coinvolti. Lievi ferite per l’autista del mezzo pesante.
Dinamica al vaglio della polizia stradale di Torino.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Uccide compagna e si suicida, recuperato corpo dell’uomo
Intervento dei vigili del fuoco e soccorso alpino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
DORMELLETTO (NOVARA)
26 aprile 2022
15:51
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ stata recuperata in località Ponte Casletto, non senza difficoltà, l’auto con cui Filippo Ferrari, 37 anni, si è suicidato lanciandosi da un ponte sulla strada provinciale 90 che da Rovegro porta a Cicogna, nel Verbano.
Il corpo dell’uomo, che poco prima secondo i carabinieri aveva ucciso la compagna Sonia Solinas, 49 anni, accoltellandola nella loro abitazione di Dormelletto, è stato trovato dai vigili del fuoco poco più a sud di Ponte Casletto.

A dare l’allarme alcuni operai che, mentre lavoravano a una vicina condotta elettrica, hanno sentito il forte rumore dello schianto dell’auto. Alle operazioni di recupero ha collaborato il Soccorso Alpino. L’elicottero del 118, giunto sul posto insieme con carabinieri e carabinieri forestali, non ha potuto operare per la presenza nell’area di manovra di alcuni cavi elettrici della media tensione.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Università Pollenzo, a Sveva Sagramola laurea honoris causa
In Food Innovation Management, venerdì la cerimonia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
26 aprile 2022
16:16
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo conferisce la laurea honoris causa alla conduttrice Rai e antropologa Sveva Sagramola.
Nella cerimonia di venerdì alla conduttrice televisiva, autrice e documentarista andrà la laurea in Food Innovation & Management per il “suo pluriennale impegno nella promozione delle diverse culture, delle popolazioni e dei luoghi, ponendo lo sguardo anche verso chi non ha accesso a risorse, a strumenti e a beni di prima necessità”.

“Non avrei mai potuto immaginare di diventare una gastronoma: sono laureata in Antropologia Culturale con una tesi sui pastori Turkana del nord del Kenya – dice Sveva Sagramola -.
L’antropologia è ciò che ha mosso tutto il mio lavoro di comunicatrice, attraverso i programmi da me ideati e condotti e i tanti documentari che ho realizzato per il mondo. Diventare gastronoma ci sta, eccome, perché il cibo è una delle principali espressioni culturali di noi umani, e da come lo produrremo in futuro dipende gran parte del destino del Pianeta”.
Soddisfatto il rettore Bartolomeo Biolatt, secondo cui il conferimento della laurea a Sveva Sagramola “vuole riconoscere il suo importante operato di autrice e comunicatrice attenta, preparata, garbata, in totale sintonia con lo spirito e la filosofia del nostro ateneo”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Giovani chef stellati a nuove Gallerie d’Italia Napoli e Torino
Apertura delle due sedi a maggio, dei ristoranti in autunno
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
26 aprile 2022
17:11
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Le Gallerie d’Italia puntano a giovani chef stellati attenti ai prodotti del territorio ma capaci di innovare per la ristorazione delle due nuove sedi museali di Torino e Napoli.
I musei saranno inaugurati rispettivamente il 17 e il 21 maggio mentre i ristoranti saranno aperti dall’autunno.

A Torino – negli spazi dello storico caffè San Carlo, con ingresso dalla piazza e dal museo e 120 coperti fra il dehor e l’interno – Intesa Sanpaolo ha scelto i fratelli Costardi, che sono proprietari del ristorante Christian & Manuel di Vercelli.
A Napoli, per gli spazi di via Toledo, la scelta è caduta su Giuseppe Iannotti, proprietario del ristorante due stelle Michelin Krèsios di Telese Terme (Benevento).
La caffetteria bistrot Luminist con 50 coperti a piano terra delle Gallerie di Napoli sarà aperto di fine luglio con un’offerta di pesce e ricette classiche partenopea.
Successivamente aprirà il locale all’ultimo piano nella terrazza panoramica con vista sul Golfo di Napoli e sulla Certosa di San Martino, ci dove ci saranno il lounge bar e il ristorante fine dining con due percorsi degustazione con i piatti da poter scegliere a la carte. Entrambi i locali saranno aperti sette giorni su sette e accessibili sia ai visitatori dei musei che turisti e abitanti delle due città.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Amazon: denuncia Cgil, azienda cronometra tempo in bagno
Sanzione a lavoratrice, ma Ispettorato Lavoro l’ha annullata
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 aprile 2022
20:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“I lavoratori Amazon sono cronometrati per andare in bagno e vengono puniti con sanzioni disciplinari se i tempi non sono conformi all’Algoritmo”.
Lo denuncia, in una nota, la Filt Cgil Torino e Piemonte La vicenda è quella di una ragazza del ’96, dipendente di Amazon a Torino, addetta alla preparazione di pacchi da spedire.

“L’azienda – spiega Luca Iacomino della Filt Cgil – le ha contestato di avere sospeso per venti minuti il lavoro all’1,15 di notte, abbandonando la postazione di lavoro per più di venti minuti. Abbiamo incontrato l’azienda in call, ma alla lavoratrice è stata comminata una sanzione con un giorno di sospensione”, La Filt Cgil Torino e Piemonte ha quindi interpellato l’Ispettorato del Lavoro che “ha dato ragione alla lavoratrice annullando la sanzione disciplinare, giudicata spropositata e priva di ogni fondatezza”.
“Siamo determinati ad andare avanti nella difesa dei diritti e nel far riconoscere ai lavoratori la corretta applicazione delle norme sul lavoro, del contratto nazionale di lavoro e sulla sicurezza negli ambienti di lavoro con la massima attenzione ai ritmi e carichi di lavoro.Condanniamo ogni strumentalizzazione e discriminazione nei confronti dei lavoratori diretti e indiretti” spiega Iacomino.
“Quanto riportato dalla Cgil non corrisponde al vero. Non monitoriamo le pause e non cronometriamo i nostri dipendenti”. Così Amazon replica alla Filt Cgil.
“Gli operatori di magazzino – spiega l’azienda – possono usare il bagno ogni qualvolta ne sentano la necessità e senza essere controllati. La sicurezza sul luogo di lavoro è una delle nostre prerogative, per questo motivo chiediamo a tutti i lavoratori di informare il proprio responsabile in caso di assenza dalla postazione di lavoro, nel pieno rispetto delle direttive del contratto nazionale di lavoro. In questo sito impieghiamo oltre 1.500 lavoratori e, per motivi di sicurezza, è essenziale che le persone seguano queste procedure. Non farlo potrebbe avere conseguenze significative, soprattutto in caso di emergenza o evacuazione”.

RICHIEDI IL TUO PRODOTTO NEL MODULO APPOSITO ED ACQUISTA SU AMAZON DIRETTAMENTE DA QUESTO SITO

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Eurovision, per l’Ucraina in gara Kalush con il brano Stefania
La band a Torino con abiti tradizionali del Paese
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
26 aprile 2022
17:36
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Kalush rappresenterà l’Ucraina all’Eurovision Song Contest 2022 a Torino con il brano “Stefania (Kalush Orchestra)”, già disponibile in digitale.

La canzone, un mix di versi rap con un ritornello folk e beat hip hop, è dedicata alle madri dei membri della band e si basa su vere esperienze di vita.
Il brano è stato presentato alle selezioni nazionali ucraine per l’Eurovision 2022, alle quali ha partecipato a sorpresa la madre del leader della band nella serata finale, durante la quale ha ascoltato il brano a lei dedicato per la prima volta.
“È un brano su mia madre – racconta il frontman Oleh Psiuk -.
Non le ho mai dedicato una canzone e non sono affatto sicuro che la nostra relazione sia stata particolarmente intensa in passato, ma so che si merita questa canzone. Questa è la cosa migliore che abbia mai fatto per lei”.
I Kalush sono pronti a conquistare il pubblico sia con la loro musica che con i loro importanti messaggi. Le loro origini saranno esplicite anche nei loro outfit, con i tradizionali giubbotti “hutsul keepar”, il cappello da pescatore rosa su misura in tipico stile ucraino e il travestimento da Hutsul molfars (molfar = maghi, sciamani e guaritori tra il popolo Hutsul dell’Ucraina occidentale). L’abito di ogni membro della band includerà elementi di colore nero (simbolo di oscurità e di fertilità della terra) e rosso (simbolo di amore e sofferenza).
Con la loro partecipazione al contest, i Kalush diventano il volto e la voce di una nazione che sta attraversando tempi strazianti. In mezzo a una guerra che tiene il mondo intero con il fiato sospeso e soffre indirettamente, il gruppo ha deciso che ora è più importante che mai mantenere la propria posizione, mantenere i propri sogni e combattere per ciò in cui credono.
Il nome della band si ispira alla piccola città industriale in cui è nato il frontman e leader Oleh Psiuk (alias The Psiuchyi Son): i Kalush si sono formati nel 2019 quando i membri Igor Didenchuk e MC CarpetMan (Kylym Men) hanno risposto a un post Facebook di Oleh in cui cercava musicisti per formare la band. A loro si aggiungono i polistrumentisti Tymofii Muzychuk e Vitaliy Duzhyk. Il loro primo singolo “Shtomber Womber” è del dicembre 2021.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Turismo: Avigliana, riapre ostello ‘Casa Conte Rosso’
Nel centro medievale, camere doppie e camerate. 42 posti letto
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 aprile 2022
18:28
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Riaprirà all’inizio di giugno ‘Casa Conte Rosso’, l’ostello nel centro medievale di Avigliana (Torino), di proprietà comunale.
Completamente ristrutturato, è stato assegnato, per la durata di 15 anni, ai nuovi gestori, la cooperativa ‘Viaggi Solidali.
Nei due piani dell’edificio sono stati realizzati 10 locali per l’ospitalità, camere doppie o camerate, tutte con bagno privato, per un totale di 42 posti letto. Nei mesi seguenti è prevista l’apertura di un ristorante al piano terra e un locale seminterrato con volte a botte per serate, degustazioni, piccole riunioni e feste.
“La riapertura avrà certamente un impatto positivo sul turismo ad Avigliana – commenta il sindaco, Andrea Archinà – abbiamo investito molte energie in questi anni per ammodernare la struttura e riavviare un’attività in grado di rispondere al rinnovato contesto turistico della città”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Alimentare: Galup festeggia 100 anni ed entra nel Metaverso
Presidente Bernocco, “è solo una piccola tappa intermedia”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 aprile 2022
19:08
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cent’anni di attività sono “una piccola tappa intermedia” per un’azienda come la Galup, un marchio storico di Pinerolo (Torino) e di tutto il Piemonte, fedele alla stessa ricetta del panettone basso e ricoperto di glassa con le nocciole, ma pronto al futuro.
E alla dimensione del Metaverso, l’evoluzione digitale e dello spazio virtuale, fatto di avatar e 3D, di blockchain e nft (non-fungible token) guarda (anche) l’azienda che dal 2014 è in mano alla nuova proprietà.
L’ultimo anno si è chiuso con un incremento del 30% del fatturato, a 11 milioni di euro, una quota di export pari al 25% e 25 dipendenti.
Il centenario di Galup è stato festeggiato nell’aulica sede della Scuola di Applicazione d’Arma, nel centro di Torino. Vi hanno partecipato, tra gli altri, il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio, la vicesindaca di Torino Michela Favaro e il sindaco di Pinerolo Luca Salvai. “Galup – ha sottolineato il presidente, Giuseppe Bernocco – non è solo una marca. è una bella storia italiana che si mescola con la vita e l’infanzia di molti noi”.
E’ “sempre stata un’azienda all’avanguardia e che guarda al futuro, come testimonia il manifesto pubblicitario del 1956 dove si ipotizzava il panettone sulla Luna, 13 anni prima che si sbarcasse l’uomo – ha detto Alberto Mossotto, direttore marketing dell’azienda dolciaria – Proprio ispirandoci a quel manifesto così lungimirante, abbiamo deciso di fare un passo verso il futuro: il panettone Galup sarà il primo ad approdare nel Metaverso”.
Primo passo la creazione del logo Galup Nft: “Entrare nel metaverso significa accedere a un mercato globale e in crescita, esplorare nuovi modelli di business e di interazione con i clienti”, ha spiegato Mattia D’Alessandra, amministratore delegato della società DVERSO.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Parco del Po cerca volontari per monitoraggio delle farfalle
Nel tratto di Casale Monferrato, attività parte a giugno
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CASALE MONFERRATO (ALESSANDRIA
26 aprile 2022
19:43
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Parco naturale del Po piemontese cerca volontari interessati a collaborare alla sorveglianza della popolazione di farfalle lungo il fiume.
Il campionamento consiste in una camminata, lungo un percorso fisso di circa 500 metri, visitato frequentemente per registrare le differenti specie e la loro presenza.
I volontari faranno parte della rete europea Butterfly Monitoring Scheme (BMS); la sezione italiana è coordinata da Dbios-Università di Torino, Zenlab-Università di Firenze e CREA (Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria), con il atrocinio dell’Associazione Lepidotterologica Italiana.
I dati saranno inseriti nel sistema centrale online: eBMS – European Butterfly Monitoring Scheme. Scadenza per le adesioni il 6 maggio, l’attività parte a giugno. L’area di ricerca individuata è inserita nel progetto ‘Vivere il Po a Casale Monferrato’, cofinanziato dall’Ente di gestione delle Aree protette del Po piemontese, dalla Fondazione Compagnia di San Paolo e dalla Città di Casale. L’attività di monitoraggio si svolge in collaborazione con Legambiente; supporto e validazione scientifica dell’Università di Torino.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Con le monete raccolte dai bambini donate 5 culle a neonati
Raccolta promossa da Istruzione e Servizi Educativi di Asti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ASTI
26 aprile 2022
20:05
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cinque nuove cullette per neonati sono state donate oggi alla Pediatria e Ostetricia del Cardinal Massaia di Asti grazie alla generosità dei bambini di 14 scuole d’infanzia e delle scuole primarie della città.

Si tratta di cullette mobili, trasportabili su un carrellino, che possono essere messe a fianco del letto della mamma dopo la nascita per favorire la pratica del “rooming in”, in grado di rafforzare il rapporto madre-neonato e l’allattamento al seno.

Le cullette, del valore di circa 900 euro, rappresentano la prima parte di una donazione di circa 1.700 euro ricavati nell’ambito della raccolta fondi “uNa…tale solidarietà costa poco”, promossa dal Servizio Istruzione e Servizi Educativi della Città di Asti, con la collaborazione dell’associazione Il Dono del Volo.
Nel periodo pre-natalizio erano state collocate nelle scuole 118 bottigliette di plastica riciclata, che in pochi giorni sono state poi tutte riempite con monetine da 1, 2 o 5 centesimi per un totale di 1.689 euro.
La somma restante sarà impiegata per l’acquisto di una nuova apparecchiatura per l’area materno-infantile: un monitor multiparametrico carrellato per il Pronto Soccorso Pediatrico, del valore di circa 1.000 euro.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cinema: Bouchet e Luxuria aprono 37/esimo Lovers Festival
A Torino il più antico festival sui temi Lgbtq+
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 aprile 2022
21:04
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Barbara Bouchet e Vladimir Luxuria hanno aperto questa sera alla Mole Antonelliana di Torino la 37/a edizione del Lovers Film Festival, il più antico festival sui temi Lgbtq+ in programma fino al primo maggio.
“Il nostro festival è sempre un momento gioioso, che celebra la vita, la libertà, i diritti delle persone di vivere secondo la propria natura – ha detto Luxuria, che del festival è la direttrice – ma non dimentichiamo cosa sta accadendo vicino a noi, una guerra angosciosa che ci verrà raccontata tra gli altri anche da Zifaamelu, trans riuscita a lasciare l’Ucraina nonostante il passaporto ancora con un nome maschile a causa del quale è accusata di tradimento.
Lei, che sarà qui giovedì, non avrebbe mai imbracciato un fucile”.
Tra Luxuria e Bouchet, mandrina del festival da sempre icona gay, è poi seguito un siparietto. “Il cinema di Barbara oggi non si potrebbe più fare – ha detto Luxuria – perché troppo pieno di battute omofobe, come il ‘faccia di ricchione’ di Lino Banfi in Spaghetti a Mezzanotte. Sono contraria alla cancel culture e credo sia bene dare il valore giusto alle opere d’arte rispetto al periodo in cui sono state prodotte”. “In quegli anni – ha risposto Bouchet – nessuna pensava che certe frasi, certe scene fossero offensive. Oggi la mentalità è cambiata. Sono felicissima di essere qui per i valori di libertà di questo festival, perché significa che il mio cinema è stato sdoganato e finalmente sono stata accettata come attrice. Al di la’ dei pregiudizi”.
In serata, anche un’incursione di Karma B, il duo di drag queen che intratterrà il pubblico in tutte le serate, un intervento di Franco Grillini, presidente onorario dell’Arcigay, e la proiezione del cortometraggio italiano Applausi del 2021 di Alex D’Antona e Fabiano Tagarelli e del lungometraggio inglese in anteprima internazionale ‘In from the Side’.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Discussione bilancio regionale, ancora 700 emendamenti e 50 Odg
Maratona no-stop fino alle 5, si riprende nel pomeriggio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
27 aprile 2022
12:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nella prima notturna della maratona no-stop fino a sabato convocata per l’approvazione del Bilancio di previsione 2022-24 della Regione Piemonte, il Consiglio regionale ha lavorato la scorsa notte fino alle 5.15 del mattino.
La seduta è stata poi sospesa e le operazioni di voto riprenderanno oggi alle 14.

Dopo i rallentamenti di ieri legati all’emendamento dell’assessore Maurizio Marrone per il finanziamento del cosiddetto fondo Vita nascente – approvato con alcune modifiche chieste da Pd e Moderati che hanno ritirato quasi tutti i loro emendamenti – dal tardo pomeriggio i lavori sono proceduti più rapidamente.
Al momento restano da affrontare circa 700 emendamenti e 47 ordini del giorno, a fronte dei quasi 5.200 emendamenti inizialmente depositati. Il via libera al provvedimento, che come ha ricordato all’inizio del tour de force il presidente del Consiglio regionale Stefano Allasia deve essere approvato entro il 30 aprile, potrebbe così arrivare in tempi più rapidi di quelli originariamente ipotizzati.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Teatro Carignano, debutta in prima nazionale Il Misantropo
Regia di Leonardo Lidi. Nuova produzione Teatro Stabile Torino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
27 aprile 2022
10:34
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Debutta in prima nazionale al Teatro Carignano di Torino, il 3 maggio alle 19,30 (con repliche fino al 22 maggio), Il Misantropo.
E’ stato il Teatro Stabile di Torino a chiedere al regista Leonardo Lidi di mettere in scena il capolavoro di Moliere in occasione del 400esimo anniversario della nascita del drammaturgo francese.

Lo spettacolo è interpretato da Christian La Rosa, Giuliana Vigogna, Orietta Notari, Francesca Mazza, Marta Malvestiti, Alfonso De Vreese, Riccardo Micheletti. Leonardo Lidi oltre alla regia cura anche l’adattamento del testo. Le scene e le luci sono di Nicolas Bovey, i costumi di Aurora Damanti e il suono di Dario Felli. Assistente alla regia Riccardo Micheletti, assistente drammaturgia Diego Pleuteri.
Questa nuova produzione dello Stabile di Torino – Teatro Nazionale si inscrive nel programma ufficiale delle celebrazioni internazionali dedicate a Molière. Il 6 e 7 maggio, in coincidenza con le recite dello spettacolo, si terrà il convegno internazionale “L’eredità di Molière: riscritture, traduzioni e rappresentazioni dal Grand Siècle all’età contemporanea” organizzato dal Dipartimento di Lingue e Letterature straniere e Culture moderne dell’Università di Torino.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Colpisce moglie alla testa e scappa, fermato a Ventimiglia
E’ successo nel cuneese. Impiegato elicottero
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
27 aprile 2022
11:17
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Colpisce la moglie alla testa nella loro casa di Bra e la lascia esanime a terra per poi fuggire.

L’uomo, un cittadino dell’est europeo di 30 anni, è stato catturato dai carabinieri nella zona di Ventimiglia, sottoposto a fermo d’indiziato di delitto e trasferito al carcere di Sanremo, accusato di tentato omicidio.

Tutto è successo ieri poco dopo le 13. I Carabinieri di Bra sono intervenuti sul posto insieme ai soccorsi che hanno provveduto al trasferimento della donna all’Ospedale di Cuneo. I militari hanno raccolto i primi elementi, allertando tutti i Comandi dell’Arma limitrofi. Gli accertamenti successivi disposti e coordinati dalla Procura della Repubblica di Asti hanno consentito di rilevare la posizione dell’uomo nell’entroterra ligure, in una zona a collocata tra Sanremo, Bordighera e Ventimiglia. Data l’ampiezza dell’area di ricerca, tutti i servizi di controllo del territorio sono stati dirottati in loco. Anche i carabinieri di Bra hanno raggiunto i militari della Compagnia di Ventimiglia, mentre un elicottero del 15° Nec di Villanova d’Albenga si è alzato in volo per la perlustrazione dell’area. L’attività ha consentito di individuare il veicolo in uso al presunto aggressore nell’aera di Castelvittorio dove, nel tardo pomeriggio, è stato fermato dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Ventimiglia, della Stazione di Pigna e dai Carabinieri della Compagnia di Bra.
Tutti gli accertamenti sui fatti saranno condotti dai Carabinieri piemontesi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vinacce di uve ‘bio’ Barolo diventano prodotti di bellezza
Le trasforma un’azienda di Guarene con 61% dipendenti donne
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 aprile 2022
19:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Prodotti di bellezza ottenuti dalla vinacce delle uve biologiche del Barolo.
È un esempio di economia circolare e anti-spreco, la linea di cosmetici, con un centinaio di prodotti, creati da ‘Barò’, una piccola azienda di Guarene (Cuneo), a pochi chilometri da Alba.
Con un occhio di riguardo anche all’innovazione: il processo di estrazione delle vinacce, prima ottenuto attraverso un’infusione a freddo in glicerina, è stato sostituito dalla biololiquefazione molecolare brevettata presso l’Università di Bologna.
La Barò Cosmetics ogni anno recupera 1.000 chili di vinacce reimmettendole nel processo produttivo. I semi e le bucce dell’uva biologica, dopo il processo di pigiatura e torchiatura – spiegano a Barolo – conservano l’80% dei polifenoli dell’acino e possono trasferire i loro benefici nei prodotti di bellezza.
Sull’estratto madre vengono create creme, sieri e oli di bellezza adatti alle diverse esigenze. “La nostra materia prima è completamente naturale e derivata da agricoltura biologica – spiega l’ufficio Ricerca e Sviluppo della Barò Comsetics – per questo ha due funzioni preziose: proage per proteggere la pelle dall’invecchiamento e anti-age per aiutarla a rigenerarsi”.
L’azienda di Guarene impiega 31 dipendenti, con un’età media di 36 anni e 61% donne.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Grandi eventi, 77% imprese terziario prevede aumento ricavi
Indagine Ascom Torino. Dopo trimestre difficile grandi attese
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
27 aprile 2022
12:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Le imprese del commercio e del turismo di Torino contano molto sui grandi eventi in programma a maggio.
Oltre il 77% si aspetta un incremento dei ricavi.
Lo dice l’indagine trimestrale realizzata da Confcommercio Torino e Format Research, dalla quale emerge un calo della fiducia delle imprese sull’andamento dell’economia italiana. Più della metà delle imprese è soddisfatta della capacità attrattiva degli eventi, che mitigheranno in parte gli effetti della guerra, anche se quasi la metà critica il modo in cui vengono pubblicizzati e programmati e la capacità ricettiva della città di Torino.
“Il contesto è negativo a causa dei costi insostenibili. I saldi sono andati male, tutto quello che non è food ha avuto un tracollo nei primi tre mesi dell’anno. C’è grande attesa per questa nuova primavera torinese di rilancio della città grazie ai grandi eventi internazionali come l’Eurovision, il Salone del Libro, la riunione dei ministri degli Esteri del Consiglio d’Europa”, ha sottolineato la presidente dell’Ascom Mari Luisa Coppa che ha ricordato anche gli ultimi dati della Camera di Commercio dai quali risulta una crescita delle imprese del terziario. Le imprese dell’industria sono quasi 27.000 con 170.524 dipendenti, quelle del commercio e turismo 90.690 con un totale di 166.556 addetti. “Le previsioni per il prossimo trimestre sono in miglioramento, ma dobbiamo stare molto attenti a non perdere nessuna occasione che possa favorire la ripresa del tessuto economico del torinese”, aggiunge Carlo Alberto Carpignano, direttore dell’Ascom Confcommercio Torino.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ucraina: inaugurato a Novara Ambulatorio medico solidale
Gestito dalla Croce rossa,offre assistenza sanitaria ai profughi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
NOVARA
27 aprile 2022
12:56
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ stato inaugurato oggi l’Ambulatorio medico solidale gestito dalla Croce rossa di Novara e destinato all’emergenza Ucraina.
L’iniziativa è stata resa possibile grazie alla raccolta fondi sul Fondo Emergenza Ucraina, che oggi ha superato i 100.000 euro, costituito presso la Fondazione Comunità Novarese e a una importante donazione del Gruppo Esso Italiana di cui fa parte Sarpom, azienda presente sul territorio.

L’obiettivo dell’ambulatorio è quello di offrire assistenza sanitaria di alto livello ai profughi che arrivano sul territorio novarese, costretti a lasciare le zone di conflitto.
Le prestazioni verranno offerte gratuitamente, grazie alla disponibilità di un elevato numero di medici, tutti volontari che collaborano con il Comitato di Novara di Croce rossa e grazie al Corpo delle infermiere volontarie. Numerose le specialità mediche a disposizione: medicina interna, ematologia, geriatria, cardiologia, gastroenterologia, neurologia, chirurgia generale, epatologia, ortopedia, traumatologia.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Maggiore di Verbania, Mauro Trombetta nuovo presidente
Nominati nel CdA anche Andrea Canali e Anna Maria Di Sessa
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
27 aprile 2022
13:11
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il maestro Mauro Trombetta è il nuovo presidente della Fondazione Centro Eventi Il Maggiore di Verbania.
Lo ha nominato il Collegio dei Fondatori per il quadriennio 2022-2025 e prende il posto di Rita Nobile.
Nominati anche Andrea Canali, vicepresidente, e Anna Maria Di Sessa, componente del consiglio di amministrazione.
“Sono lieto della nomina e ringrazio il sindaco, Silvia Marchionini, per la stima e la fiducia – commenta il neo presidente – Saluto cordialmente I membri del Cda unitamente al direttore artistico Renata Rapetti, al direttore Andrea Cottini e a tutto il personale. Sono certo che il lavoro sarà corale e proficuo per far sì che il teatro sia il fulcro della vita culturale della città. Last but not least, un pensiero grato all’amica Rita Nobile, che in questi anni ha guidato il Cda del teatro con mano ferma e lucida intelligenza”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torna il Torino Jazz Festival, ‘musica in ordine sparso’
Decima edizione della kermesse dall’11 al 19 giugno
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
27 aprile 2022
13:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torna dall’11 al 19 giugno il Torino Jazz Festival (Tjf).
‘Musica in ordine sparso’ è il sottotitolo della decima edizione, che vuole essere un inno alla libertà che il concetto stesso di jazz richiama.
In programma 27 eventi tra concerti, jam session tematiche e incroci multidisciplinari con altre forme d’arte pensate “per calare il pubblico nell’universo jazz, nella sua estetica, nella sua umanità, nella sua natura antropologica e sociale così connessa alla realtà da cui è generata”, hanno spiegato al Circolo dei Lettori Diego Brotton e Giorgio Li Calzi, direttori musicisti della kermesse. Il Tjf è l’unico festival jazz italiano di proprietà pubblica; il marchio è infatti della Città. “Ricordo dieci anni fa quando l’allora assessore alla Cultura Maurizio Braccialarghe ebbe l’intuizione di questo grande festival pubblico – ha ricordato il sindaco di Torino, Stefano Lo Russo – e come abbia avuto ragione. Questo festival è andato crescendo, con prezzi popolari, anche di soli pochi euro. E, sempre parlando di musica, ricordo che Torino quest’anno sarà sotto i riflettori del mondo con Eurovision. Stiamo entrando in una nuova fase culturale piena di futuro”. Inaugura la kermesse l’11 giugno una serie di eventi nel nome di Charles Mingus (1922-1979) a cui il Tjf dedica un omaggio per il centenario dalla nascita.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Trasforma bici in ciclomotore, multato di oltre 6mila euro
Polizia Municipale, fenomeno in aumento ma è pericoloso
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
27 aprile 2022
14:26
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Una bicicletta non può e non deve diventare un ciclomotore”.
E’ la raccomandazione di Alessandro Parigini, vice comandante vicario della polizia municipale di Torino, che si dice preoccupato per la tendenza sempre più frequente di trasformare le bici in ciclomotore.

L’ultimo caso, in corso Mediterraneo, è costato oltre 6mila euro di multa al conducente, a cui è stato sequestrato il veicolo, una bici a pedalata assistita modificata con acceleratore a manopola e motore che non era soltanto di ausilio.
“Spesso chi acquista questi mezzi a pedalata assistita non è consapevole delle differenze che esistono tra bicicletta e ciclomotore o a volte ignora il fatto che apportando modifiche tecniche che alterano lo stato originale del veicolo potrebbe andare incontro a pesanti sanzioni – osserva Parigini -. Proprio come è accaduto in questo caso. Probabilmente il conducente non ha pensato che l’inserimento di un acceleratore indipendente avrebbe comportato la trasformazione da bicicletta a ciclomotore. L’aspetto che più mi preoccupa di questa nuova tendenza a trasformare i veicoli è che in questo modo si mette a serio rischio la sicurezza e l’incolumità di tutti gli utenti delle strade”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Automotoretrò e Automotoracing, Torino riaccende i motori
Al Lingotto grandi case, gioielli del passato, campioni e bolidi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
27 aprile 2022
14:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino riaccende i motori dopo lo stop causato dalla pandemia.
Al centro della scena – dal 28 aprile al primo maggio, al Lingotto Fiere e all’Oval – grandi case automobilistiche, gioielli del passato, grandi club, big del motor sport, bolidi da gara, 1.200 espositori.
E una sezione speciale dedicata alla mobilità sostenibile. E’ la trentanovesima edizione di Automotoretrò e Automotoracing, le manifestazioni che uniscono il mondo delle due e quattro ruote.
Attesi il campione di motocross Tony Cairoli, che con i suoi nove mondiali vinti è al secondo posto nella classifica dei piloti più titolati della storia, Pietro Longhi e l’emergente Alessandro Re.
La mostra Rivoluzioni, curata da Luca Beatrice, racconta nel padiglione 2 le rivoluzioni del passato: un percorso che si snoda attraverso dieci automobili e alcune motociclette dal secondo dopoguerra alle soglie del terzo millennio.
La manifestazione dal titolo ‘Sarà una rivoluzione’, organizzata dalla società Bea avrà come main sponsor Autostandar, concessionaria del marchio Dr e Sparco, azienda legata al settore delle corse. Hanno dato il patrocinio il Consiglio Regionale del Piemonte, la Regione Piemonte, la Città di Torino, la Camera di Commercio di Torino, Fiva, Asi, Automobile Club Torino, Aci Sport, Aci Storico, Turismo Torino.
“Dopo lo stop causato dalla pandemia siamo felici di essere ritornati con un appuntamento che da più di quarant’anni è nel cuore di tutti gli appassionati. Il gran numero di espositori ci dimostra, ancora una volta, la fiducia che ripongono in noi e nel pubblico”, commenta Beppe Gianoglio di Bea. “Torino è indissolubilmente legata al mondo dell’automobile e per questo abbiamo voluto supportare questo evento che contribuirà a proiettare il Piemonte nel futuro dell’automotive”, sottolineano il presidente del Consiglio Regionale del piemonte Stefano Allasia e il consigliere Michele Mosca.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nasce il Festival letterario Madonna del Castello
Dal 15 al 29 maggio ‘L’incanto dell’ascolto’ nell’Astigiano
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
27 aprile 2022
15:26
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nasce a Castelnuovo Don Bosco, nell’astigiano, il nuovo Festival letterario Madonna del Castello.
Il tema della prima edizione, in programma dal 15 al 29 maggio, è ‘L’incanto dell’ascolto’.
“Un tema che si riferisce al bisogno che abbiamo di riappropriarci dell’attenzione rivolta alle parole che narrano, che emozionano, che ci invitano a riflettere, in un mondo dove tutto corre e il ‘rumore’ ci distoglie dal guardare la cima di una collina con la sagoma di una chiesetta tra i filari”, spiega il direttore Luisio Luciano Badolisani. “Ci proponiamo come esempio di resilienza, come desiderio di rinascita – aggiunge il vicesindaco Silvio Musso – nella convinzione che non dobbiamo mai perdere la capacità di incantarci per un testo, una poesia, un racconto che ci emoziona. Una rassegna-medicina da godersi nei nostri bellissimi paesaggi”.
Il Festival, patrocinato dalla Regione Piemonte e supportato dalla casa editrice indipendente Argonauta Edizioni, coinvolge anche numerose scuole dell’area. Tra gli ospiti Bruno Gambarotta, Margherita Oggero, Enrica Tesio, Alessandro Perissinotto, Luca Ragagnin, Gianni Farinetti, Enrico Remmert, Gian Luca Favetto, Giovanni Tesio e Massimo Tallone. “Festival letterari come questi sono benedetti – commenta Gambarotta – perché promuovono la meraviglia dell’incontro tra lo scrittore il lettore e in più in posti bellissimi, di pace. Spesso è fuori dalle città, assuefatte dagli aventi, che questa magia dà i risultati migliori e più autentici”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Investito da un’auto a Verolengo, ciclista muore sul colpo
La vittima aveva 65 anni. Anche l’investitore è di Verolengo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
27 aprile 2022
16:43
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un ciclista di 65 anni residente a Verolengo, Franco Pomati, è morto in seguito s un incidente stradale avvenuto sulla provinciale 31.
L’uomo stava pedalando dalla frazione Borgo Revel verso il centro del paese quando, per cause in fase di accertamento, è stato urtato da una Mercedes Classe A condotta da un 79enne, anche lui residente a Verolengo.

Il ciclista è caduto a terra ed è morto sul colpo. Inutili i soccorsi. La dinamica è ora al vaglio dei carabinieri del nucleo radiomobile di Chivasso.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Prorogata fino al 5 giugno la mostra sui Macchiaioli ad Asti
A Palazzo Mazzetti per far fronte alle numerose prenotazioni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
27 aprile 2022
16:58
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ stata prorogata fino al 5 giugno, ad Asti, la mostra ‘I Macchiaioli.
L’avventura dell’arte moderna’, inaugurata lo scorso 18 novembre nelle sale di Palazzo Mazzetti.
Lo ha deciso la Fondazione Asti Musei per far fronte al crescente numero delle prenotazioni e dell’afflusso dei visitatori.
La mostra, curata da Tiziano Panconi, è un percorso visivo dell’esperienza artistica dei Macchiaioli e del loro entourage, dal 1856 fino al ‘900 inoltrato. In particolare, è stato sottolineato, potranno venir accolti ancora i bambini e i ragazzi delle scuole che, a causa delle restrizioni dovute al Covid, non hanno potuto accedere alla mostra.
L’esposizione, in tutto 80 opere, mette in scena il movimento pittorico più importante dell’avanguardia italiana risorgimentale. Quello macchiaiolo è, infatti, il primo linguaggio nazionale ottocentesco: i suoi protagonisti volevano dar vita a un linguaggio estetico che fosse condiviso in tutta la nazione, in un momento in cui l’Italia non era ancora unita.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ucraina: in Piemonte accolte finora 9.794 persone
Hanno offerto ospitalità 4.877 famiglie, 1.617 bambini a scuola
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
27 aprile 2022
17:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Piemonte ha accolto finora 9.794 persone in fuga dalla guerra in Ucraina.
Lo rende noto la Regione, che ha messo a punto un Piano straordinario per l’accoglienza, fra l’altro raccogliendo la disponibilità della famiglie a offrire ospitalità nelle proprie case.
Al momento i nuclei familiari che hanno offerto questa possibilità ai profughi sono 4.877, di cui 3.234 a Torino. Ma sono già 8.633 gli ucraini alloggiati presso famiglie piemontesi, mentre 483 sono stati accolti nelle strutture della protezione civile e 678 nell’ambito dei Cas.
In tutto sono stati già inseriti nelle scuole del Piemonte 1.617 bambini e ragazzi ucraini. Le scuole ospitanti sono 1.209, quelle che hanno validato la frequenza dei piccoli profughi 665, pari al 55% del totale. Solo a Torino e nella sua Città metropolitana si trova oltre la metà degli istituti, 632, ma con la percentuale di validazione più bassa, il 39%.
La Fondazione Compagnia di San Paolo contribuirà con 700 mila euro attraverso il bando Traiettorie Solidali, lanciato in coordinamento con la Regione. Obiettivo, collaborare al sostegno dei minori e delle loro famiglie, destinando però le risorse a soggetti della società civile che siano attivi nell’accoglienza o nel coordinamento e orientamento dei profughi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Snam: Venier è il nuovo a.d, de Virgiliis presidente
Eletto nuovo consiglio d’amministrazione. A gennaio 2023 piano
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
27 aprile 2022
18:20
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’assemblea degli azionisti di Snam ha eletto il nuovo consiglio d’amministrazione.
Monica de Virgiliis è il nuovo presidente della società, al posto di Nicola Bedin.
Il board ha poi nominato Stefano Venier amministratore delegato e direttore generale.
Del nuovo cda fanno parte Massimo Bergami, Laura Cavatorta, Augusta Iannini, Piero Manzoni, Rita Rolli, Qinjing Shen e Alessandro Tonetti. “E’ con grande entusiasmo che inizio questa nuova avventura a fianco di una squadra di cui ammiro la professionalità, l’attenzione alle comunità e i solidi valori umani”, afferma de Virgiliis.
Nel corso della prima riunione del consiglio d’amministrazione sono stati anche i comitati consiliari e fissata la data del 18 gennaio 2023 per l’approvazione del Piano Strategico 2022-2026.
“Inizio la mia avventura in Snam in una fase molto delicata e decisiva, nella quale è essenziale lavorare per la sicurezza energetica dell’Italia e nel contempo proseguire il percorso verso la neutralità carbonica”, afferma Venier.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Enogastronomia: Planted porta piatti vegani in Pacifik Poke
Due nuove proposte nei 12 locali in Piemonte e Lombardia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 maggio 2022
17:50
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nei menu dei 12 locali in Piemonte e Lombardia della catena Pacifik Poke debuttano due nuove proposte vegane realizzate da Planted, la società svizzera che dal 2019 produce sostituti vegetali alla carne animale.
Nella carta i clienti possono trovare l’Huly Vegan Poke (realizzato con Planted.Chicken, salsa al mango, alga wakame, noci brasiliane, avocado, cavolo rosso, germogli di soia, pomodorini e topping di jalapeno, lime e sale) e il Lau Bagel, con Planted.pulled marinato con salsa BBQ, coleslaw, carote e cetrioli, accompagnato da chips di platano.

Planted è sbarcata sul mercato italiano a ottobre 2021 ed è già presente in 60 ristoranti in tutta la Penisola, dal Piemonte alla Sicilia, fiera di proporre la sua ‘tasty revolution’ “che dimezza il consumo di acqua e terreni coltivabili, riducendo del 74% le emissioni di anidride carbonica”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Eurovision: Il Volo ospite della semifinale del 12 maggio
L’annuncio al Tg1 delle 20
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
27 aprile 2022
20:48
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Volo ospite della seconda semifinale dell’Eurovision Song Contest, il 12 maggio, in onda in diretta da Torino su Rai1: lo hanno annunciato gli stessi Gianluca Ginoble, Ignazio Boschetto e Piero Barone, ospiti in studio al Tg1 delle 20.

Sette anni fa, dopo la vittoria al Festival di Sanremo con Grande amore, rappresentarono l’Italia davanti a 200 milioni di spettatori: “Fu un grande onore – hanno ricordato -.

L’Eurovision costruisce ponti, non solo culturali, tra i popoli.
Facciamo un grande in bocca al lupo a Mahmood e Blanco”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: Inter ko a Bologna, resta a -2 dal Milan
Nerazzurri battuti 2-1 per papera Radu, Atalanta-Torino 4-4
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
27 aprile 2022
22:19
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Niente sorpasso al Milan per l’Inter: nel recupero della 20/a giornata del campionato di serie A i nerazzurri sono stati sconfitti dal Bologna 2-1 e restano a -2 dalla testa della classifica occupata dai rossoneri.
Alla rete di Perisic in apertura ha risposto l’ex Arnautovic e nella ripresa una papera di Radu, in porta al posto di Handanovic, ha persmesso a Sansone di segnare e condannato i nerazzurri alla sconfitta.

Nell’altro match delle 20.15, Atalanta e Torino hanno pareggiato 4-4. Granata in vantaggio subito con Sanabria, poi il pareggio su rigore di Muriel e i raddoppio di De Roon, ma sempre dal dischetto i granata con Lukic si sono portati sul 2-2.
L’equilibrio si rompe nella ripresa, con un nuovo rigore trasformato da Lukic e un’autorete di Freuler. L’Atalanta accorcia con Pasalic e ancora su rigore e du nuovo con Muriel raggiunge il 4-4
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sanità: nelle valli biellesi arrivano nuovi medici di base
Primo passo per superare la carenza di personale nei paesi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
BIELLA
28 aprile 2022
09:56
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Primo passo per superare la mancanza di medici di base nelle valli del Biellese.

Nei giorni scorsi la Regione Piemonte ha pubblicato una determina dirigenziale riguardante la graduatoria definitiva di assegnazione di nuovi Medici di Medicina Generale, relativa alle zone carenti residue 2021 di assistenza primaria.

Per l’Asl di Biella sono stati sei i dottori assegnati, distribuiti su quattro ambiti territoriali afferenti l’Azienda Sanitaria: due per l’ambito di Andorno Micca, due per l’ambito di Valdilana, uno per l’ambito di Biella e uno per l’ambito di Cossato.
Per quanto riguarda i pediatri di libera scelta, è attesa a breve l’assegnazione di un incarico di titolarità nell’ambito di Valdilana.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Arte: il Giappone in mostra alla Galleria Salamon
Esposte da 29 aprile al 4 giugno 170 stampe
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 aprile 2022
10:11
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Per un mese, dal 29 aprile al 4 giugno, la Galleria Elena Salamon mette in mostra una raccolta di stampe giapponesi, 170 xilografie, che con i loro colori, talvolta vividi e accesi, talora delicati e tenui, trasmetteranno al pubblico la loro poesia.
Selezionate per l’esposizione, le stampe sono il risultato di un’accurata ricerca: a maestri famosi come Hiroshige e Hasui, si affiancano artisti meno noti che raccontano l’eleganza e l’essenzialità di un Paese che ha fatto della ricerca della perfezione lo scopo della sua estetica.

Star assoluta dell’esposizione è ‘Cranes Flying over Waves’, il volo delle gru sopra la grande onda, di Hiroshige Utagawa I, nome più conosciuto degli artisti in mostra noto per la ricchezza cromatica e la capacità di trasmettere il sentimento della natura. In mostra oltre all’immancabile Fuji, le baie, le barche e i pescatori, immersi nella calma e nella quotidianità della vita di villaggio, l’arrivo della sera raccontato attraverso uno straordinario arcobaleno, le stagioni e il quartiere dei piaceri di Edo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sequestrati 500mila articoli telefonia falso made in Italy
Operazione guardia di finanza, denunciato imprenditore
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 aprile 2022
10:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Accessori di telefonia che venivano esposti sugli scaffali di in alcuni negozi nel Torinese, reclamizzati, con tanto di simbolo tricolore, come italiani quando invece erano stati realizzati in Asia.
È la frode scoperta dalla Guardia di Finanza di Torino che ha sequestrato oltre 500 mila articoli, importati dalla Cina anche se marchiati ‘Made in Italy’.
Merce dal valore commerciale di circa 5 milioni di euro.
Le indagini, partite alcuni mesi fa, hanno portato le fiamme gialle ad un deposito in provincia di Monza, dove sono stati rivenuti ingenti quantitativi di carica batterie, vetri protettivi per cellulare, auricolari, custodie pronti per essere posti in vendita con il sigillo nazionale. Un imprenditore italiano è stata denunciato e dovrà rispondere dei reati di frode in commercio e vendita di prodotti industriali con segni mendaci.
Sei macchinari industriali utilizzati per le etichettature illecite dei prodotti sono stati sequestrati
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Moda: Fila torna alle origini, nasce a Biella Brand center
Gruppo ha acquisito immobile in cui nel 1911 è nato il marchio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
BIELLA
28 aprile 2022
10:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fila torna ne luoghi delle sue origini.
Il Gruppo ha infatti acquisito a Biella l’immobile di Viale Cesare Battisti che nel 1911 ha visto i natali del marchio, ospitandone le atività fino al 2004.
Una volta completati i lavori di ristrutturazione, nella seconda metà del 2023 per celebrare i cent’anni della sede storica nonché i cinquant’anni di Fila come Sportswear Brand, gli 8.200 metri quadrati ospiteranno il Fila Museum, gli archivi prodotto e marketing, gli uffici e alcuni spazi flessibili dedicati a eventi e meeting.
“Il mio amore per Fila risale ai primi anni del marchio. Sono immensamente felice di offrire al Gruppo, alla Città di Biella e a tutti i fan del marchio il nuovo Fila Brand Experience Center: una pietra miliare che collega il nostro glorioso passato al futuro del Brand – commenta il chairman Gene Yoon – Il progetto di ristrutturazione sarà ispirato a criteri di efficienza energetica e sostenibilità: prendiamo seriamente in considerazione questi aspetti e vogliamo che il nostro nuovo Fila Brand Experience Center abbia il minore impatto ambientale possibile”.
“Abbiamo compreso che dando all’area una nuova destinazione potevamo fornire un contributo alla riqualificazione della Città di Biella, non ricercando una soluzione speculativa ma dando spazio alle innovazioni che verranno messe in atto da Fila per la nuova sede, anche attraverso l’ausilio di imprese e professionisti locali – osserva Mariella Musso, ad di BiellaScarpe S.p.a., titolare degli spazi dal 2006 al 2022 -.
Per la mia famiglia e per me è un grande onore accogliere Fila nella sede in cui è nata affinché possa divenire motivo di orgoglio per tutti i biellesi”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Decapitato a Torino, pm chiedono ergastolo per l’imputato
Il delitto lo scorso giugno, movente un debito per matrimonio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 aprile 2022
10:57
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’ergastolo è la pena chiesta dai pm Valentina Sellaroli e Marco Sanini per Mohamed Mostafa, venticinquenne cuoco del Bangladesh processato a Torino con l’accusa di avere strangolato e decapitato il connazionale Mohamed Ibrahim, suo coetaneo, lavapiatti in una pizzeria.

Il delitto è stato commesso il 9 giugno 2021 nella casa della vittima in corso Francia a Torino.
I pm hanno contestato la premeditazione e la crudeltà escludendo l’aggravante dei futili motivi. Il movente è probabilmente da cercare nella mancata restituzione di un debito o in quello che gli stessi pm hanno definito, basandosi sulle dichiarazioni dell’imputato, un “fidanzamento truffa”. Mostafa versava denaro da destinare in Bangladesh a una giovane parente della vittima perché gli era stato fatto credere che lo avrebbe sposato; il matrimonio invece non ebbe luogo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Capriolo nel centro di Torino, animale recuperato dai vigili
Secondo esemplare sorpreso in città nel giro di pochi giorni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 aprile 2022
11:02
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ci sono volute due ore agli agenti della polizia municipale per recuperare a Torino un capriolo che si era smarrito per le vie del quartiere San Salvario.
A segnalare la sua presenza alcuni residenti che lo hanno incrociato impaurito in piazza De Amicis, angolo piazza Petitti.

La pattuglia ha tentato di avvicinarlo ma il capriolo è fuggito inseguito per via Nizza fino a corso Massimo D’Azeglio, dove finalmente è stato avvicinato da un agente che abbracciandolo lo ha tranquillizzato ed è riuscito a farlo entrare nel baule dell’auto. L’animale, apparentemente in ottima salute, è stato poi accompagnato all’Ospedale Veterinario Universitario di Grugliasco.
È il secondo capriolo nel giro di pochi giorni che viene recuperato dalla polizia municipale. Il primo venerdì scorso quando i ‘civich’ sono intervenuti per un Bambi che si aggirava in mezzo ai turisti nella centralissima piazza Castello.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Eurovision: ripresa vendita biglietti, sold out gran finale
Ancora disponibili i tagliandi per assistere agli altri show
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 aprile 2022
11:49
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nuova caccia al biglietto per l’Eurovision Song Contest in programma a Torino dal 10 al 14 maggio.
Da questa mattina alle 10 è disponibile una seconda tranche di ticket per tutti gli spettacoli della kermesse canora, ma in meno di un’ora la finalissima è andata esaurita.

“Grand Final now sold out” twitta l’account ufficiale di Eurovision, ricordando che sono invece ancora disponibili i tagliandi per assistere a tutti gli altri show che animeranno il palco del Pala Olimpico.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Reply: droni e robot negli uffici di Agnelli e Marchionne
Nuovi laboratori nell’ex palazzina Fiat del Lingotto
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 aprile 2022
16:23
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La palazzina del Lingotto, che ospitava gli uffici dell’Avvocato Gianni Agnelli e di Sergio Marchionne, sede legale della Fiat fino al 2014 quando è stata trasferita in Olanda, ospita ora il centro di sviluppo Reply, colosso torinese dei servizi digitali quotato in Borsa.
Nei nuovi laboratori dell’Area 42, inaugurati oggi, si studiano e sviluppano soluzioni innovative nell’ambito della logistica e del manifatturiero.
Qui si muovono robot e droni che fanno consegne, organizzano gli archivi e i magazzini. In tutto 750 postazioni, dove lavorano persone giovani, età media 33 anni.
“Siamo di Torino e in questa città abbiamo il nostro headquarter. Siamo orgogliosi di occupare con i nostri uffici tecnologici un luogo che ha una così grande storia. Questo passaggio di consegne rafforza la nostra partnership con Stellantis, nostro principale cliente”, spiega Filippo Rizzante, cto di Reply. “Stiamo investendo su Torino. Il nostro headquarter avrà due sedi: quella del Lingotto, dove c’è la parte più fisica, ‘dura’, i robot di nuova generazione, e quella dell’ex caserma De Sonaz, che apriremo fra un paio d’anni, più immersiva” dice Tatiana Rizzante, ceo di Reply.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Calcio: Agnelli, su rumors mio addio sono sereno e mi diverto
‘Non faccio caso a queste voci, so quello che stiamo facendo’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
28 aprile 2022
12:48
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Sono molto sereno non faccio caso a questi rumors.
Sono fondamentalmente sereno.
So quello che stiamo facendo e continuo a divertirmi, cosa più importante”: lo dice il presidente della Juventus Andrea Agnelli nel suo intervento a ‘Il Foglio a San Siro’ parlando delle voci che lo davano in uscita dal club bianconero.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Clima: Torino fra le 100 città a impatto zero nel 2030
Vinta call europea. Lo Russo, premiata proposta di valore
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 aprile 2022
13:43
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino è una delle 100 città europee che si impegnano a diminuire le emissioni entro il 2030 diventando anche ‘Mission Cities’, hub di sperimentazione e innovazione in ambito climatico ed esempio virtuoso per tutte le altre città europee.
La Città è infatti risultata fra le vincitrici della call europea ‘100 Climate -Neutral Cities by 2030 – By and for Citizens’ annunciate oggi dalla presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen.

“E’ stata premiata la capacità di Torino – sottolinea il sindaco Stefano Lo Russo – di avanzare proposte di valore e di grande qualità. È una grande sfida quella della sostenibilità ambientale e le Città ricoprono un importante ruolo per costruire comunità più green”. Soddisfatta anche l’assessora alla Transizione ecologica e digitale e alle Politiche per l’ambiente, Chiara Foglietta. “La selezione – dice – è frutto della capacità di fare rete e sistema fra differenti attori e pone la città di fronte a una delle sfide più avvincenti per il prossimo decennio. Oggi abbiamo strumenti in più per scrivere il futuro di Torino”. Le Mission Cities riceveranno 360 milioni di finanziamento Horizon Europe per il 2022-2023 per avviare i percorsi di innovazione verso la neutralità climatica con azioni su mobilità sostenibile, efficienza energetica e pianificazione urbana verde.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tav: completati in Francia primi 10,5 km tunnel base
Cerimonia a Saint-Martin-La-Porte. Virano, grande soddisfazione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
SAINT
28 aprile 2022
14:08
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
SAINT-MARTIN-LA-PORTE (FRANCIA), 28 APR – Oggi a Saint-Martin-la-Porte in Francia è stato completato lo scavo dei primi 10,5 km del tunnel di base della Torino-Lione.
Nella tarda mattinata, con una cerimonia alla presenza di Hubert Du Mesnil e Mario Virano, rispettivamente presidente e direttore generale di Telt, è stato abbattuto all’interno della galleria l’ultima parete di roccia che congiunge i 9 chilometri scavati dalla fresa e l’ultimo chilometro e mezzo realizzato con metodo tradizionale.
E’ stata questa la parte più complessa, in uno dei punti più delicati della montagna tra Francia e Italia per la presenza di una lunga faglia carbonifera.
Si tratta, hanno sottolineato i vertici di Telt, la società incaricata di costruire e gestire la nuova infrastruttura, del secondo cantiere dei lavori definitivi dell’opera che si conclude “nel rispetto dei tempi e dei costi”, dopo quello per la realizzazione del portale d’ingresso a Saint-Julien-Montdenis terminato nell’autunno 2021. Parallelamente sono già iniziati i lavori assegnati nel luglio dell’anno scorso per completare il tratto francese del tunnel in cui passeranno i treni. L’opera impegna attualmente oltre 1.000 persone nei 10 cantieri aperti fra Italia e Francia.
“Oggi è per noi una giornata di grande soddisfazione – ha detto Virano – questo ultimo chilometro e mezzo di lavoro ci ha consentito di acquisire tutti gli elementi conoscitivi da mettere nei capitolati in modo che le imprese che devono scavare la galleria gemella a 50 metri di distanza (la seconda canna del tunnel, ndr) non abbiano più la scoperta delle criticità ma sappiano già quello che si troveranno e che cosa dovranno fare”.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Circolo della Stampa, Pietro Garibaldi è il nuovo presidente
Calcagno, Griseri, Motta e Pellissier vicepresidenti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 aprile 2022
14:49
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Pietro Garibaldi è il nuovo presidente del Circolo della Stampa – Sporting per il quadriennio 2022-2026.
Professore Ordinario di Economia Politica presso l’Università di Torino e, dal 2006, direttore e fellow del Collegio Carlo Alberto di Torino, oltre che membro del Comitato Organizzatore del Festival Internazionale di Economia, succede al giornalista Luciano Borghesan, che lascia la presidenza dopo il mandato dal 2018 al 2022 pur mantenendo l’incarico di consigliere.

Garibaldi, 54 anni, sarà affiancato dai giornalisti Federico Calcagno e Paolo Griseri, nonché dal commercialista Stefano Motta e dall’avvocato Andrea Pellissier.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Italiano ucciso a Ny: consolato e ateneo ricordano Giri
L’omicidio lo scorso dicembre. Oggi talk e ricordi web
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
28 aprile 2022
14:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Consolato italiano di New York e la Columbia University ricordano Davide Giri, il ricercatore italiano di 30 anni, originario di Alba (Cuneo), ucciso lo scorso 2 dicembre per le strade della Grande Mela.

Il primo appuntamento è in programma oggi con i “Davide Giri Talks”, tramessi in streaming sul canale youtube del consolato italiano.
L’incontro è introdotto dal professore Luca Carloni, il docente italiano della Columbia University responsabile del Systems-Level Design Group, un gruppo di lavoro interno al dipartimento di Computer Sciences della Columbia di cui Giri faceva parte. La stessa università ha pubblicato una pagina sul sito web in memoria dello studente, con ricordi di colleghi e amici e tante fotografie.
Nei “Davide Giri Talks” sono previsti diversi interventi anche di ex colleghi italiani dello studente originario di Alba, assassinato da uno sconosciuto ad Harlem, mentre rientrava al campus dopo una partita di calcio con la sua squadra, il NY International FC.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Aeroporto Torino, 42 milioni al territorio nel 2021
Aumentata connettività grazie all’apertura della base Ryanair
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 aprile 2022
15:12
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sagat, la società che gestisce l’aeroporto di Caselle, ha distribuito al territorio e alla comunità – dipendenti, fornitori, pubblica amministrazione, finanziatori – 42 milioni di euro nel 2021 e ha investito più di 5 milioni in infrastrutture e impianti, con un impatto dell’attività dello scalo equivalente, secondo le stime dell’Aci Impact Calculator, a circa 18.000 posti di lavoro.
I dati emergono dal bilancio sociale approvato dal consiglio di amministrazione.
Soprattutto grazie all’apertura della base Ryanair da novembre 2021 la connettività è aumentata con l’aggiunta di 19 rotte, di cui 17 internazionali.
Il gruppo ha anche reso pubblica la roadmap di sostenibilità ambientale e radunato tutti i progetti realizzati e futuri sotto il brand Torino Green Airport, con un piano di comunicazione dedicato. Tra i progetti quello per la realizzazione di una fuel cell hydrogen-ready in assetto cogenerativo e le iniziative di economia circolare e di tutela della biodiversità.
L’Aeroporto di Torino nel 2021 ha contribuito al superamento dell’emergenza sanitaria mettendo a disposizione della Asl l’infrastruttura dello Ski Terminal per l’allestimento di un hub vaccinale a servizio dei territori limitrofi. Aperto ad aprile 2021, ha somministrato complessivamente oltre 113 mila dosi ai cittadini.
“Nel 2021 l’impegno dell’Aeroporto di Torino verso la comunità e il territorio in un’ottica di sviluppo sostenibile è stato concreto. Sebbene lo scorso anno sia stato ancora influenzato, anche sul fronte della redditività, dal perdurare delle difficoltà dovute all’emergenza Covid-19, gli obiettivi di sostenibilità ambientale, sociale e di governance sono rimasti sempre al centro del nostro operato”. commenta Andrea Andorno, amministratore delegato di Torino Airport.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
‘Nel segno di Raffaello’, 70 anni di storia del disegno
Mostra alla Biblioteca Reale di Torino, esposte 26 opere
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 aprile 2022
15:02
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Settant’anni di storia del disegno italiano, con opere di artisti cinquecenteschi celeberrimi e di altri tuttora sconosciuti, dal 29 aprile al 17 luglio alla Biblioteca Reale di Torino.
E’ la mostra ‘Nel segno di Raffaello’, promossa dal ministero della Cultura e dai Musei Reali di Torino e realizzata in partnership con Intesa Sanpaolo-Gallerie d’Italia.
“Di fatto Raffaello è il grande assente in quest’esposizione nel senso che non ci sono sue opere autografe, ma con i 26 disegni selezionati si documenta l’eccezionale impatto che la sua mente creativa ha avuto sulle generazioni successive”,- ha spiegato, alla presentazione, la curatrice della mostra, Angelamaria Aceto, ricercatrice all’Ashmolean Museum di Oxford, l’istituto che conserva la più importante raccolta di disegni di Raffaello del mondo.
“Raffaello non è stato solo pittore, ma grande architetto, designer, antiquari, poeta dilettante – ha aggiunto – ed è proprio attraverso il disegno che si forgia la sua mente creativa”.
‘Nel segno di Raffaello’ si apre con le opere di Perugino, da cui Raffaello Sanzio ebbe il battesimo artistico; la seconda sezione è dedicata ai seguaci di Raffaello, i giovani artisti che frequentavano la bottega dell’artista urbinate, Giulio Romano, , Polidoro da Caravaggio, Perino del Vaga e Baldassarre Peruzzi; la terza sezione documenta il fervente clima artistico della Roma di Clemente VII, e presenta disegni del Parmigianino, di Biagio Pupini e Baccio Bandinelli. Il percorso espositivo, infine, si conclude con la ricostruzione di un foglio ricavato da tre frammenti, contenuti nel taccuino di modelli di Girolamo da Carpi.
Tutti i disegni esposti sono in possesso dalla Biblioteca Reale di Torino, “e fanno parte di una miniera d’oro ancora da riscoprire”, ha chiosato Angelamaria Aceto.
‘Nel segno di Raffaello’ è visitabile dal martedì alla domenica, dalle 10 alle 19, biglietto intero a 10 euro, ridotto (18-25 anni) 2.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
‘Io in un villaggio? Mai!’, spot Alpitour per ripresa turismo
In onda dal primo maggio, rinnova LA tradizione anni ’80
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 aprile 2022
15:53
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Alpitour celebra la ripresa del turismo, dopo due anni di incertezze e difficoltà a causa della pandemia, con una campagna di comunicazione che ha lo scopo di dare una ulteriore spinta alla ripartenza dei viaggi.
Fulcro dell’intero piano media è il nuovo spot tv, realizzato da TBWA\Italia e girato in due dei più amati resort Alpitour in Egitto da oltre 50 persone tra attori, troupe, staff e comparse.

“Io in un villaggio? Mai!” è il claim, che intende sfatare luoghi comuni, stereotipi e pregiudizi di quando si parla di vacanze organizzate e di Tour Operator. Lo spot andrà in onda dal primo maggio.
“Crediamo sia tra le responsabilità di un leader attivarsi per il settore di cui è parte; proprio per questo l’investimento in comunicazione è stato realizzato non solo per raccontare cosa significhi viaggiare con Alpitour, ma anche per descrivere i valori di tutta l’Industry, da sempre strategica per il Paese – afferma Pier Ezhaya, direttore generale Tour Operating Alpitour World -. Un approccio che riprende l’eredità del noto spot degli anni ’80”, il famoso “Turista fai da te? ahi ahi ahi”, “e che siamo lieti di rinnovare in chiave contemporanea”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vino: concluso progetto E4Quality, con tedeschi e scandinavi
Organizzato dal Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 aprile 2022
16:20
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si è concluso, con la visita nel Monferrato di delegazioni di ristoratori, sommelier e importatori di vini giunti dalla Danimarca, dalla Germania e dalla Svezia, il progetto E4quality promosso dal Consorzio Barbera d’Asti e vini del Monferrato.
Nato con l’obiettivo di promuovere eccellenze vinicole ma anche formaggi tipici, il progetto si è sviluppato dal 2018 a oggi attraverso una serie di azioni promozionali: eventi all’estero, canali social dedicati, video e altri materiali.
Oltre 300 professionisti stranieri – per fare qualche numero – hanno partecipato alle masterclass, oltre mille ‘wine and food lovers’ ai momenti ‘walkaround’.
“Germania, Svezia e Danimarca sono paesi chiave per il nostro territorio e per la promozione delle nostre eccellenze. – commenta Filippo Mobrici, presidente del Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato – Il progetto E4Quality ci ha permesso di rafforzare i nostri legami in Europa, ci auguriamo di avere nuove occasioni per potere proseguire il lavoro eccellente svolto in questi anni”.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Decapitato a Torino, 25enne condannato all’ergastolo
Debito per fidanzamento truffa il movente, delitto un anno fa
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 aprile 2022
16:26
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ stato condannato all’ergastolo Mohamed Mostafa, il 25enne cuoco del Bangladesh processato a Torino con l’accusa di avere decapitato il connazionale Mohamed Ibrahim, suo coetaneo, lavapiatti in una pizzeria.
Il delitto è stato commesso il 9 giugno 2021 nella casa della vittima in corso Francia a Torino.
I giudici della Corte d’Assise, secondo quanto si ricava da una prima lettura del dispositivo, hanno escluso le aggravanti contestate meno la premeditazione. “E’ una sentenza pesantissima che non mi aspettavo”, commenta l’avvocato difensore, Nadia Di Brita, ipotizzando che Mostafa reagì dopo essere stato aggredito in una lite.
Disposta la trasmissione degli atti in procura perché si proceda per il reato di vilipendio di cadavere. Ibrahim risulta che sia stato decapitato quando ormai era già privo di vita.
Secondo i pubblici ministeri Valentina Sellaroli e Marco Sanini il movente è probabilmente da cercare nella mancata restituzione di un debito o in quello che, sulla base delle dichiarazioni dell’imputato, hanno definito un “fidanzamento truffa”. Mostafa versava denaro da destinare in Bangladesh a una giovane parente della vittima perché gli era stato fatto credere che lo avrebbe sposato; il matrimonio invece non ebbe luogo.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ecologia e arte povera, Naturecultures alle Ogr Torino
Crt e Rivoli, dalla Venere degli stracci all’Albero di Penone
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 aprile 2022
17:44
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dalla Venere degli stracci di Michelangelo Pistoletto, opera cult degli anni Sessanta che ha anticipato le tematiche del riciclo dei materiali, all’Albero di 11 metri di Giuseppe Penone, che rivela la forma dell’albero da una trave industriale scolpendo attorno ai nodi, fino a The Sovereign Forest di Amar Kanwar, che denuncia forme di ingiustizia climatica e sociale.
Sono alcune delle opere esposte ai binari 1 e 2 delle Ogr Torino, dal 29 aprile al 22 settembre, per la mostra ‘Naturecultures.
Arte e Natura dall’Arte povera a oggi. Dalle Collezioni della Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea Crt al Castello di Rivoli’. Al centro dell’esposizione ci sono l’arte povera e l’emergere delle tematiche ecologiste nell’arte a parte dagli anni Sessanta. “E’ la prima importante tappa di un percorso di ulteriore valorizzazione e condivisione della Collezione Crt, che conta 900 importanti opere realizzate da 300 artisti, per un valore investito di oltre 40 milioni di euro. Grazie alla sinergia tra i Musei e la Fondazione, Torino e il Piemonte hanno potuto costruire in poco più di vent’anni una delle più significative raccolte d’arte contemporanea al mondo, condivisa pubblicamente”, spiega Anna Ferrino, presidente della Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea Crt. “Ogr Torino e Fondazione Crt consolidano il proprio impegno nello sviluppo di progettualità inedite, capaci di rafforzare il legame con istituzioni d’eccellenza del territorio e di contribuire alla creazione di valore sociale”, sottolinea Massimo Lapucci, ceo delle Ogr Torino e segretario generale della Fondazione Crt.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Raid studenti a sede Pd Torino, scritte per vittime lavoro
Blitz del Kollettivo KSA, accesi fumogeni e imbrattati muri
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 aprile 2022
17:01
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Raid contro la sede del Partito Democratico di via Ormea a Torino questo pomeriggio.
I militanti del collettivo KSA, Kollettivo Studenti Autorganizzati, hanno srotolato un striscione davanti alla porta dei Dem della sezione San Salvario-Cavoretto-Borgo Po, con la scritta il “Il PD ha le mani sporche del sangue di Lorenzo e di Giuseppe”.
Il riferimento è a Lorenzo Parelli e Giuseppe Lenoci, i due studenti morti durante stage in azienda, a Udine e a Serra de’ Conti (Ancona). Dopo aver acceso dei fumogeni gli attivisti del Ksa hanno scritto con lo spray rosso sul muro “Lorenzo è vivo abolire il PCTO (alternanza scuola-lavoro, ndr) subito”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Amianto: Premio Eternot torna dal vivo, dieci i vincitori
Cerimonia in presenza dopo due anni di stop per la pandemia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
28 aprile 2022
17:07
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dopo due anni di stop a causa della pandemia, torna in presenza la consegna del Premio Vivaio Eternot.
La cerimonia in occasione della Giornata Mondiale per le Vittime del lavoro e dell’Amianto.
Dieci i vincitori del riconoscimento, organizzato dal Comune e destinato a enti, amministrazioni, cittadini che si siano distinti per l’impegno nella cura, la ricerca, la diffusione dell’informazione, in importanti e significative azioni di bonifica, nelle battaglie sociali e legali legate ai danni causati dall’amianto.
Si tratta della ReteScuoleInsieme; della giornalista Silvana Mossano, ex La Stampa, casalese, prima in Italia a sollevare il problema; di Emanuele Cavallaro, sindaco di Rubiera (Reggio Emilia), sede fino al 1992 di uno stabilimento Eternit; dello scrittore toscano Alberto Prunetti; del fotografo Lorenzo Enrico Gori. E, poi, ancora il Comitato cittadino Fibronit di Bari; Antonio Mattreo, ex operaio nelle Officine Grandi Riparazioni FS di Bologna e delegato sindacale; la giornalista Stefania Divertito, attuale Capo ufficio stampa Ministero Transizione ecologica; Mario Corsato, ex sindaco di Cavagnolo (Torino), a fianco dei lavoratori nelle lotte operaie a difesa della salute in fabbrica; Calogero Intermaggio, delegato sindacale Fiom Cgil della EPTA di Casale.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Caro bollette, bonus Iren a famiglie svantaggiate
Interessate Torino, Parma, Piacenza, Reggio Emilia e Genova
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 aprile 2022
17:13
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Iren erogherà un bonus alle famiglie più svantaggiate per il grave disagio provocato dal caro bollette nei territori in cui viene erogato il servizio di teleriscaldamento.
Sono interessate Torino e l’hinterland, Parma, Piacenza, Reggio Emilia e Genova.
Per i nuclei familiari fino a quattro componenti e con Isee fino a 12.000 euro il bonus sarà pari a 536 euro, oltre quattro componenti e con Isee fino 20.000 euro sarà pari a 747 euro. Le procedure partono oggi a Parma e a Reggio Emilia, nei prossimi giorni nelle altre città.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Spazio Lancia apre le porte a professionisti e imprese
Con il comico Antonio Piazza e lo chef del Baolab
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 aprile 2022
18:21
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Apre le porte ai professionisti e alle imprese lo Spazio Lancia che aveva già debuttato nel mondo dell’arte con la mostra ‘Silto Experience: fermati, osserva, pensa’, personale di Silto, ingegnere-artista.
Obiettivo dell’evento – ha spiegato la manager torinese Tiziana Carpinello, presidente della società Bentley Soa che ha sede nell’edificio – è stato quello di illustrare i servizi e i format che possono essere offerti dall’iconico spazio avanguardistico, aperto a ospitare eventi culturali, espositivi, aziendali, privati.

La serata – dal titolo ‘Lancia i format’ – ha avuto come protagonista il comico Antonio Piazza del Torino Comedy Lounge e lo chef Niccolò Giugni, del ristorante Razzo e del locale Baolab, che ha cucinato davanti al pubblico i panini cinesi bao.
Ad accompagnare la serata il sottofondo musicale di Gorilla on stage.
Palazzo Lancia, grattacielo commissionato dall’industriale Gianni Lancia ed edificato tra il 1954 e il 1957 su progetto di Nino Rosani con la collaborazione dello Studio Giò Ponti, è stato riportato all’antico splendore grazie alla Bentley Soa, azienda attiva nel settore della qualificazione delle imprese che operano nel mercato degli appalti pubblici.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Figlio direttore azienda tpl Torino guida bus senza patente
Esposto azienda,sospeso autista che gli ha permesso di fare giro
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 aprile 2022
18:08
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Appena 18enne, e ancora senza patente, si fa immortalare mentre guida per le strade di Torino un autobus Gtt, l’azienda del trasporto pubblico locale.
Il video dell’impresa, postato sui social, è ora un caso: il ragazzo è infatti il figlio di Gabriele Bonfanti, che della Gtt è il direttore generale, e l’azienda, dopo aver istituito una commissione sulla vicenda, ha presentato un esposto in procura.

Il ragazzo, che non lavora per l’azienda, è stato filmato mentre guida il mezzo da via Botticelli al capolinea. “È una situazione particolarmente spiacevole perché riguarda sia la reputazione aziendale sia, indirettamente, una persona con un ruolo molto importante e che gode di grande stima – spiega una nota di Gtt – L’azienda, venuta a conoscenza dei fatti, è prontamente intervenuta con una indagine interna approfondita per accertare tutte le responsabilità e attraverso un immediato esposto. L’azienda inoltre ha già preso provvedimenti in riferimento al personale aziendale interessato ai fatti”.
L’autista che avrebbe concesso al giovane di fare un giro col pullman è stato infatti sospeso.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Banca del Piemonte, due condirettori affiancano Venesio
Redditività complessiva netta ‘record’ a 29,3 milioni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 aprile 2022
18:25
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Wilma Borello e Giancarlo Poletto sono i due nuovi condirettori generali della Banca del Piemonte.

Affiancheranno Camillo Venesio, confermato amministratore delegato e direttore generale dall’assemblea degli azionisti.

Manterranno il loro ruolo anche il presidente Lionello Jona, i vice presidenti Flavio Dezzani e Gianluca Ferrero e i consiglieri Jacopo Anselmi, Francesco Roncaglio, Monica Tardivo, Carla Venesio, Matteo Venesio. Entra in consiglio Giovanna Marcolongo, economista presso il Clean (Crime and Law Economic Analisys) dell’Università Bocconi.
L’assemblea ha approvato alcune modifiche statutarie tra cui l’aumento di capitale gratuito a 100 milioni di euro e i risultati economici finanziari del 2021. La raccolta complessiva si attesta a fine anno a 4,6 miliardi, con un incremento del 5,8%, mentre gli Impieghi a favore delle famiglie, delle medie, piccole e micro imprese sono cresciuti del 7,8% a 1,5 miliardi.
Le attività deteriorate nette rappresentano l’1,9% degli Impieghi. La redditività complessiva netta è pari a 29,3 milioni, la più elevata nella storia della Banca.
Venesio ha espresso “soddisfazione per i risultati raggiunti in contesti complicati, che valorizzano l’identità e le eccellenze specifiche della Banca, tra le più solide banche private italiane ed europee. Il consiglio amministrazione e il management, ricchi di giovani e moderne professionalità (quattro consiglieri su dieci sono nati negli anni ’80) – ha sottolineato – saranno di ulteriore supporto nella strategia di crescita della nostra banca commerciale che soddisfa le esigenze finanziarie di famiglie e pmi, fornendo servizi di elevata qualità nelle aree del credito, gestione del risparmio e strumenti di pagamento”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Aperto a Torino storico locale della cucina palermitana
In piazza Carignano Antica Focacceria S.Francesco
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 aprile 2022
18:51
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un marchio storico della cucina palermitana è approdato a Torino: il 29 aprile apre Antica Focacceria S.Francesco, in piazza Carignano, negli stessi locali dove per decenni c’è stata una pizzeria frequentata da generazioni di torinesi e turisti sotto la Mole.
E’ il dodicesimo punto vendita in Italia.

Anche nel capoluogo piemontese Antica Focacceria S.
Francesco proporrà le sue grandi specialità, a a cominciare dall’aperitivo Schiticchio con la focaccia o vastedda ca’ meusa (un piccolo panino tondo ricoperto di sesamo con milza e polmone di vitello), le panelle, le crocché di latte, i cazzilli (ossia le crocchettine di patate e menta), le arancinette al burro, al ragù siciliano ed alla Norma, lo sfincione, la caponata. Nel menu anche primi piatti e secondi, i dolci, i gelati e le granite e una carta di birre artigianali e vini siciliani.
Antica Foccaceria S.Francesco è stata acquisita da CirFoodretail, fondata nel 2019 . “”l nostro impegno, ma anche la ricetta del successo – spiega l’amministratore delegato Leopoldo Resta – è il rispetto dell’autenticità che acquisiamo.
L’apertura di Torino è particolarmente importante, anche perché segna una svolta rispetto ai due anni faticosi appena trascorsi.
Inoltre, la città ci è particolarmente cara, qui abbiamo acquisito anche un marchio meno storico ma straordinariamente diffuso: Poormanger”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cresce fatturato Salame Piemonte, +3% nell’ultimo anno
Export +13%. Presidenza Consorzio passa da Raspini a Veglio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 aprile 2022
19:09
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Incremento del 3,3% nei volumi e del 3% nel fatturato per i prodotti con il marchio Salame Piemonte, +13% a volume e +15% a valore per l’export che si è indirizzato soprattutto verso i mercati di Francia, Svizzera, Germania e Svezia..
Sono i dati, relativi a tutto il 2021, resi noti dall’assemblea generale del Consorzio, che si è tenuta a Torino.
Dopo due mandati consecutivi, il presidente Umberto Raspini ha passato il testimone della guida del Consorzio a Daniele Veglio, 52 anni, da 27 alla Raspini Spa, dove attualmente ricopre l’incarico di Manager nell’area del commerciale e marketing.
“L’IGP del Salame Piemonte, riconosciuta dalla Comunità Europea nel 2015, ha consolidato l’apprezzamento di una storica specialità tutta piemontese molto caratteristica e distintiva, appartenente alla cultura contadina legata alla terra, alla tradizione artigianale e alla cultura gastronomica”, ha sottolineato Umberto Raspini.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Caro bollette: Unicredit e Legacoop a sostegno imprese
Accordo per linee finanziamento dedicate a cooperative associate
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 aprile 2022
10:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Per sostenere le imprese cooperative messe in difficoltà dai rincari del costo dell’energia e delle materie prime Legacoop Piemonte e Unicredit hanno firmato un accordo che consente alle cooperative associate di usufruire delle linee di finanziamento dedicate, all’interno del plafond di 3 miliari di euro che Unicredit ha stanziato per offrire liquidità alle piccole e medie imprese.
Fino al 30 giugno sarà possibile presentare richieste di finanziamenti a tasso variabile con un importo minimo di tremila euro e della durata massima di 13 mesi.

“Con questo accordo intendiamo rispondere alle necessità delle piccole e medie imprese rispetto a un problema non differibile, con una logica di attenzione e presenza attiva rivolta alle nostre comunità.In particolare, grazie all’accordo siglato con Legacoop Piemonte, le imprese associate potranno beneficiare di linee di credito dedicate per limitare l’effetto negativo del caro-energia” spiega Paola Garibotti, responsabile Nord Ovest di UniCredit “Questa convenzione rappresenta un altro tassello delle azioni che abbiamo messo in campo in questi mesi per garantire un sostegno alle nostre cooperative di fronte ai rincari che stanno subendo, come il fondo stanziato da CoopFond sugli interessi dei debiti contratti e l’accordo tra Ccfs e Nova Aeg per agevolazione nei pagamenti delle forniture.
Siamo però consapevoli che questi finanziamenti rappresentano una boccata di ossigeno ma non la soluzione. Ci auguriamo infatti da parte del mondo politico un intervento con iniziative che permettano di abbattere i costi e ristori alle imprese.
Infatti, se la situazione non cambierà il rischio è quello di veder compromessa la continuità e la tenuta di molte imprese” aggiunge il presidente di Legacoop Piemonte Dimitri Buzio

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Camera, documentario sulle donne del Bauhaus
In collaborazione con l’Università, proiezione giovedì 5 maggio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 aprile 2022
10:58
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il ruolo delle donne del Bauhaus e il loro importante contributo nello sviluppo del design di inizi Novecento: di questo argomento tratta il documentario “The women of Bauhaus” di Susanne Radelhof che Camera – Centro Italiano per la Fotografia, in collaborazione con l’Università di Torino nell’ambito del progetto UniVerso – Un osservatorio permanente sulla contemporaneità e Aiace Torino, proietta nel suo Gymnasium giovedì 5 maggio alle 18.30.
L’iniziativa è in occasione della mostra Capolavori della fotografia moderna 1900-1940.
La collezione Thomas Walther del Museum of Modern Art New York.
Intervengono la professoressa Giulia Carluccio, prorettrice dell’Università di Torino e il professore Giuseppe Di Giuda, vice-rettore per la digitalizzazione dell’Università di Torino insieme a Walter Guadagnini, direttore di Camera.
La scuola Bauhaus fondata nel 1919 ha annunciato una nuova era del design innovativo e dell’architettura pionieristica ed è stata mossa anche dal desiderio di costruire una società nuova basata sulla parità di genere. A oggi, però, i nomi più conosciuti sono quelli dei grandi maestri uomini quali Walter Gropius, Johannes Itten, Paul Klee. Le quasi 500 artiste che vi hanno studiato e insegnato sono ancora all’ombra dei loro colleghi maschi o addirittura dimenticate. Il documentario vuole essere un omaggio a queste figure tra le quali spiccano Alma Buscher, Marianne Brandt, Gunta Stölzl, Friedl Dicker e Lucia Moholy, autrice delle fotografie più celebri della Bauhaus. La presenza femminile è notevole anche all’interno della collezione Thomas Walther, esposta ora a Camera.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Arte: mostra fotografica di Enzo Obiso allo Studio Casorati
Dal 7 maggio negli spazi riconvertiti all’arte di Pavarolo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 aprile 2022
10:58
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Lo Studio Museo Felice Casorati di Pavarolo riapre al pubblico con una nuova mostra dal titolo “Il lato umano delle cose” di Enzo Obiso, a cura di Angela Madesani.

Saranno due le giornate inaugurali, a ingresso libero, sabato 7 e domenica 8 maggio, dalle 15 alle 18.
L’apertura al pubblico proseguirà tutte le domeniche, fino al 26 giugno, sempre dalle 15 alle 18, a ingresso libero.
Tra giugno e settembre 2013, Enzo Obiso scattò una serie di fotografie nello studio torinese di via Mazzini dell’artista Francesco Casorati, in spazi che prima ancora furono utilizzati dal padre, il maestro Felice Casorati, e dalla madre, la pittrice Daphne Maugham. Gli scatti colsero con assoluta chiarezza l’atmosfera che fu e che era ancora tipica di quelle stanze: una sorta di isola nascosta nel fluire discontinuo del centro città. Dodici immagini che entrano poi a fare parte di un libro e di una mostra nel 2016, per Guido Costa Projet Edizioni Torino. Fu un lavoro che aveva il solo scopo di rendere omaggio all’artista e amico scomparso pochi mesi prima, nel febbraio 2013. Da quelle fotografie prende spunto la nuova mostra allo Studio Museo Felice Casorati di Pavarolo, che riapre al pubblico dopo la pausa invernale. Nello Studio Museo saranno esposte le fotografie di “La casa di Francesco” per Guidocosta Projet e immagini scattate da Obiso in periodi precedenti, sempre all’interno dei luoghi casoratiani, intrisi di un’atmosfera magica, ferma nel tempo. Oltre allo Studio Museo, ospiteranno opere del vasto repertorio iconografico di Obiso anche gli spazi di Casa Casorati di Pavarolo e i vari luoghi riconvertiti a spazi espositivi, all’interno del progetto Emporium Project, presenti nel borgo di Pavarolo e nelle borgate di San Defendente e di Bardassano di Gassino Torinese.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fusti nel torrente Malone, intervengono i vigili del fuoco
A Volpiano. Sul posto anche carabinieri forestali e vigili fuoco
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 aprile 2022
11:36
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I vigili del fuoco del Comando di Torino stanno intervenendo in località Rostagno, a Volpiano lungo il torrente Malone, per la verifica e il recupero di alcuni fusti gettati nell’acqua.
Sul posto il nucleo Nbcr e il nucleo sommozzatori che stanno procedendo al recupero.

Con le strumentazioni dei vigili del fuoco sarà effettuata una prima analisi delle sostanze contenute all’interno, poi i fusti saranno ulteriormente analizzati in laboratorio. In corso gli accertamenti dei carabinieri forestali e della polizia locale di Volpiano per risalire agli autori dell’abbandono dei fusti lungo il corso d’acqua.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Umanizzazione luoghi cura, arte e poesia al Sant’Anna
Dopo stop pandemia riprende programma Cultura e Salute
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 aprile 2022
11:53
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Arte e poesia ritornano all’ospedale Sant’Anna di Torino.
Dopo lo stop delle attività sociali e comunitarie a causa della pandemia, riprendono le azioni del programma ‘Cultura e Salute’, avviato nel 2011 dalla Fondazione Medicina a Misura di Donna per creare luoghi che rispondano ai desideri delle pazienti e del personale umanizzando gli ambienti di cura.

La terapia intensiva del Sant’Anna ha cambiato il proprio volto. In un luogo ad alta sensibilità, su richiesta e scelta del personale, sono state allestite immagini d’autore del maestro Franco Fontana grazie al progetto “Terapia di intensa bellezza”, curato da Guido Curto, direttore della Reggia di Venaria, e realizzato dalla Fondazione Medicina a Misura di Donna attraverso un percorso partecipato. Le opere nelle camere sono visibili dai letti di degenza e cambiano l’atmosfera delle aree di transito, mentre i messaggi del curatore e del Maestro sono scaricabili con QR code dalle pareti parlanti delle stanze.
In questi giorni è stato completato anche “Poesie in forma di rosa”, progetto di Poesia Sociale avviato nel 2019 con l’artista Chen Li nel reparto maternità di Ginecologia e Ostetricia 1 universitaria dell’ospedale Sant’Anna. Strofe di poesie e di canzoni, scelte dal personale, abitano le pareti delle camere di degenza e delle sale visita e sono declamate dall’attrice Elena Ruzza, anch’esse scaricabili con QR code.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il figlio guida un bus senza patente, direttore dell’azienda di trasporto si autosospende
Il 18enne ha postato il video sui social
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 aprile 2022
20:22
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dopo il caso del figlio 18enne ripreso in un video postato sui social a guidare un autobus benché senza patente, Gabriele Bonfanti si è autosospeso da direttore generale di Gtt, l’azienda del trasporto pubblico locale torinese.
Lo ha proposto lo stesso Bonfanti al consiglio di amministrazione, riunitosi oggi, con “la convinzione che la proposta tuteli sia l’interesse aziendale sia la sua persona”.
Il cda, che ha confermato la stima per il direttore, ha individuato in 15 giorni il termine per concludere gli accertamenti che, informa una nota dell’azienda, se necessario saranno svolti con l’ausilio di esperti esterni.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tumori: torna ‘Asti in Rosa’, camminata per la Lilt
Il 6 maggio l’iniziativa solidale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ASTI
29 aprile 2022
12:29
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il 6 maggio torna ‘Asti in Rosa’, la camminata solidale organizzata dalla sezione astigiana della Lega italiana per la lotta contro i tumori, in collaborazione con il Coni.
La manifestazione, alla sua sesta edizione, sarà anche l’occasione per festeggiare i primi 100 anni di attività della Lilt.
In programma una camminata non competitiva di 5 km, fino alla chiesa di Viatosto, alle porte della città.
“La Lilt festeggia un grande traguardo, ma ha bisogno di aiuto per continuare la sua campagna di prevenzione – analizza il presidente provinciale della Lilt Asti, Bartolomeo Marino – Continuiamo a sognare la costruzione di un Hospice ad Asti. Solo quello di Nizza Monferrato non basta”.
In occasione del centenario della Lilt, il 28 maggio al polo universitario Astiss anche un meeting pubblico con il farmacologo Silvio Garattini e il rettore del Politecnico di Torino, Guido Saracco.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Iren: compra Sap dal gruppo Veolia, rafforza servizio idrico
Azienda gestisce il servizio in vari comuni del Levante Ligure
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
29 aprile 2022
12:35
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Iren ha sottoscritto con Siram, società del Gruppo francese Veolia, il contratto per l’acquisizione del 100% del capitale sociale di Sap, azienda che gestisce il servizio idrico in vari comuni del Levante Ligure.

L’Enterprise Value dell’operazione è pari a circa 10 milioni di euro, cui corrisponde un prezzo per l’acquisizione pari a 5,3 milioni di euro soggetto ad aggiustamento.
L’Ebitda 2021 di Sap ammonta a 0,8 milioni di euro.
Il closing dell’operazione, sottoposto alla condizione sospensiva relativa alla cosiddetta verifica “Golden Power” del Governo Italiano, sarà completato da Ireti, società interamente controllata da Iren, ed è atteso entro la fine del mese di maggio.
“L’acquisizione di Sap – afferma Renato Boero, Presidente di Iren – permette al Gruppo di rafforzare la propria presenza territoriale, estendere le best practice di Iren ad un maggior numero di cittadini, migliorando le performance di sostenibilità in quelle aree e incrementando la qualità del servizio offerto”.
“Grazie all’operazione appena conclusa, Iren estende la propria area di attività nei territori storici, incrementando i servizi gestiti e sviluppando l’ambizione di diventare il partner di riferimento dei territori”, afferma Gianni Vittorio Armani, amministratore delegato e direttore generale di Iren.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Fai inaugura il Salone dei Savoia al Castello di Masino
Tre anni di restauri hanno fatto scoprire nuovi affreschi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
IVREA (TORINO)
29 aprile 2022
13:12
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Fai, Fondo per l’Ambiente Italiano, ha inaugurato il Salone dei Savoia al Castello di Masino di Caravino (Torino) dopo tre anni di restauri che hanno riportato alla luce un sorprendente ciclo di affreschi di fine Seicento, perfettamente conservato e fin qui rimasto nascosto da mani di pittura di un successivo allestimento.
Fino al 2019 il salone era una quadreria ottocentesca dalle pareti dipinte di semplice bianco.
I restauri hanno portato alla luce affreschi di architetture dipinte a trompe l’oeil che inquadrano vedute paesaggistiche di 22 città del Piemonte e della Savoia, con un fregio di 147 stemmi nobiliari e con un albero genealogico alto tre metri sul camino. Si tratta di un programma iconografico ad oggi senza confronti, che, attraverso l’araldica, celebra la dinastia sabauda. All’inaugurazione hanno preso parte, tra gli altri, il presidente del Fai, Marco Magnifico, e il governatore della Regione Piemonte, Alberto Cirio.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Auto contro furgone a Biella, neopatentato grave in ospedale
In via Pollone, estratto dai vigili del fuoco dalle lamiere
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
BIELLA
29 aprile 2022
14:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un ragazzo di diciotto anni è stato ricoverato in codice rosso all’ospedale di Biella per le ferite riportate in un incidente stradale avvenuto poco prima di mezzogiorno in via Pollone.
Alla guida di una Fiat Panda si è scontrato per cause in corso di accertamento con un furgone.
Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco per estrarre il giovane dalle lamiere. E’ stato poi ricoverato d’urgenza in ospedale.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Lidi, con il lockdown siamo diventati tutti misantropi
Il capolavoro di Moliere il 3 maggio a Torino in prima nazionale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 aprile 2022
14:40
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Il Misantropo sente la minaccia dell’altro: una minaccia per il suo amore, per la sua integrità, per il suo pensiero.
Durante il lockdown abbiamo vissuto l’altro con distanza, non potendolo invitare a casa, non potendolo abbracciare, non potendo condividere lo spazio e il tempo.
Ho pensato che questo lascerà in noi qualcosa di profondo, non so bene cosa, ma il teatro ha la funzione di porsi le domande del dopo”. Così il giovane regista Leonardo Lidi spiega la scelta di mettere in scena il capolavoro di Moliere, a 400 anni dalla nascita del grande drammaturgo francese. La produzione del Teatro Stabile di Torino debutta il 3 maggio in prima nazionale al teatro Carignano. “Il Misantropo è sicuramente un classico che può aiutarci a trovare le risposte a queste domande”, spiega Lidi che individua nel tema dell’amore la specificità della sua lettura del Misantropo. “Tutti i personaggi cercano l’amore, è un tema delicato. La grandezza è affrontare massimi sistemi e concetti filosofici, ma farlo attraverso l’amore. E’ stato molto bello cimentarsi con questo testo di Moliere”. Il regista sottolinea anche la scelta di puntare su due protagonisti ‘under 35’, “un’eccezione rispetto alla scena italiana”. “Una scelta politica molto forte – osserva – da parte del Teatro Stabile di Torino che con coraggio mette in una prima nazionale al Carignano un regista e degli attori giovani. Troppo spesso ci dimentichiamo la possibilità di dare possibilità a giovani donne giovani uomini italiani”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sanità: nuovo ospedale Ivrea, si candida polo ex Olivetti
Trecento posti letto per un investimento di circa 400 milioni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 aprile 2022
14:44
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Presentato oggi lo studio per il recupero del Comprensorio Olivetti da trasformare nel nuovo ospedale di Ivrea.
Lo studio di fattibilità è stato realizzato dal gruppo del professor Capolongo del Politecnico di Milano su incarico di Prelios Sgr che è proprietaria del comprensorio.
Lo studio, che nel tardo pomeriggio sarà presentato ai sindaci della zona, analizza la riconversione dell’ex Olivetti di via Jervis come ospedale.
“I luoghi di lavoro devono essere spazi di progresso: il comprensorio Olivetti, primo sito industriale del Novecento patrimonio Unesco, da valorizzare e mantenere attivo nel tempo, è la miglior sede per il futuro ospedale di Ivrea e Canavese”, dice in merito la Senatrice Virginia Tiraboschi. Secondo i promotori la scelta di Palazzo Uffici soddisferebbe le esigenze di carattere ambientale e socioeconomico, con un intervento di valorizzazione del patrimonio esistente. In base ai progetti, il nuovo ospedale occuperà oltre 36mila metri quadrati di superficie con 300 posti letto e una stima d’investimento di circa 400 milioni di euro.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Rugby per fare squadra in sanità, progetto Asl-Cus Torino
Infermieri seguono istruzioni mister D’Angelo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 aprile 2022
14:49
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il rugby per fare squadra anche sul lavoro.
È l’obiettivo del progetto di team building per il personale sanitario dell’Asl Città di Torino nato in collaborazione del Centro Universitario Sportivo Torino.
“Primo esperimento in Italia”, come ha sottolineato alla presentazione Riccardo D’Elicio presidente CUS.
‘Dal Team Building allo Sviluppo Professionale’, questo il nome del progetto, ha visto oggi scendere nel campo dell’impianto di rugby ‘Angelo Albonico’ a Grugliasco (Torino), in Strada del Barocchio. In 50, soprattutto infermieri, hanno seguito le istruzioni del mister Lucas D’Angelo, direttore tecnico e capo allenatore del Cus Torino Rugby, divertendosi e facendo appunto squadra.
“È un’occasione per valorizzare e sviluppare le competenze – spiega Carlo Picco, direttore generale dell’Asl Città di Torino – Un percorso di crescita, nato dall’analisi dei bisogni formativi relativi al 2021, da cui emerge la necessità di favorire una sinergia comunicativa e motivazionale tra i Coordinatori sanitari e il Personale, con l’obiettivo di non considerare solo il proprio setting operativo adottando situazioni standardizzate, ma di sentirsi partecipi di una “squadra” nell’ottica di una cultura di condivisione, favorendo il “prendersi cura dichi cura” cioè del professionista Infermiere”. “Affiancare queste due realtà è sicuramente un valore aggiunto per il sistema sportivo universitario Torinese che rappresento – evidenzia Riccardo D’Elicio – Il binomio sport e salute è ormai da anni uno degli obiettivi principali del Cus Torino e, grazie all’accordo con l’Asl, tutto questo si sta concretizzando”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
World Press Photo Exhibition a Torino fino al 18 settembre
Alla Gam le immagini del concorso di fotogiornalismo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 aprile 2022
15:25
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Gam di Torino inaugura il 29 aprile, per il sesto anno consecutivo, la World Press Photo Exhibition, la mostra che riporta le foto del più importante concorso di fotogiornalismo al mondo.
In tutto 134 lavori esposti fino al 18 settembre, compresi la foto vincitrice assoluta, di Amber Bracken per il New York Times, che immortala delle croci ‘vestite’ sulle tombe di 215 bambini indigeni trovate in Canada alla Kamloops Indian Residential School, e i vincitori delle diverse sezioni.
Una mostra che proietta lo spettatore nelle viscere del mondo. “Foto – spiega Vito Cramarossa, direttore di Cime, partner di World Press Photo Foundation e Fondazione Torino Musei – che rilevano storie, situazioni sconosciute e anche la violenza sul pianeta. Quest’anno c’è anche più violenza del solito, ma il fotogiornalismo dà voce a quello alle trame umane, alla sopraffazioni tra le persone. Come fa la stessa foto vincitrice”. Foto che, forse per la durezza che esprime, non è stata scelta come immagine guida della mostra torinese in luogo di uno scatto di Yael Martinez che immortala un uomo sullo sfondo di un cielo psichedelico, come simbolo della droga che devasta il Messico. La mostra quest’anno verrà allestita in 70 sedi di 30 paesi.
In Italia a Roma, dove è stata inaugurata ieri, e a Torino. “Per quanto riguarda le sedi di Palermo e Napoli – ha detto Cramarossa – dobbiamo ancora capire se sarà possibile portarla lì. Dopo la pandemia e il calo di pubblico molti musei hanno problemi di risorse e di logistica. Nel 2019, per esempio, portammo la mostra in 130 sedi. Nel 2020 in 60 musei, l’anno scorso in 80”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Punch testa a Torino monopattino elettrico ‘più sicuro’
Sperimentazione fino a giugno con Totem e società 5T del Comune
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 aprile 2022
15:16
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A Torino è partito il pilot test del progetto europeo Dreem per la sperimentazione di un nuovo monopattino elettrico “volto a rendere più sicuri e flessibili gli spostamenti in città”.
Il progetto, finanziato nell’ambito del programma Horizon 2020, vede coinvolte tre importanti realtà torinesi del settore come partner: Punch Torino, che nel Gruppo Punch ha il ruolo di guidare lo sviluppo e l’ingegnerizzazione di sistemi di propulsione innovativi, To.Tem, start-up innovativa parte del gruppo Punch che sviluppa mezzi di micromobilità innovativi, e 5T Srl, società in-house providing del Comune di Torino, Regione Piemonte e città metropolitana di Torino che si occupa di servizi di smart mobility.

Durante la sperimentazione, che durerà fino a giugno 2022, saranno gli stessi dipendenti di Punch e di 5T ad utilizzare il monopattino elettrico e il casco gonfiabile sviluppati all’interno del progetto, con lo scopo di valutarne il gradimento, le prestazioni e i servizi connessi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: dopo 135mila somministrazioni Valentino in stand by
Padiglione sarà utilizzato per operazioni connesse al Referendum
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 aprile 2022
20:06
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A 17 mesi dalla sua apertura nelle prime fasi della pandemia, e dopo oltre 135 mila vaccini somministrati, l’Ospedale temporaneo del Valentino va in stand by al fine di consentire al Comune e alla Prefettura di Torino, come richiesto, di avere a disposizione gli spazi del V Padiglione per le operazioni connesse allo svolgimento dei Referendum del 12 giugno.

Le tende e tutti i relativi impianti tecnici connessi – informa una nota della Regione Piemonte – saranno smontate e riaffidate alla Maxiemergenza 118 del Piemonte e alla Croce Rossa Italiana, che le avevano messe a disposizione, pronte per essere riallestite in meno di due settimane nel caso fosse necessario.
Il materiale e i dispositivi medico-sanitari torneranno invece nella disponibilità dell’Asl Città di Torino che ha gestito lo spazio in collaborazione con la Città della Salute di Torino.
Tutte le operazioni avverranno sotto il coordinamento della Protezione civile regionale in collaborazione con l’Asl Città di Torino.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Lupa ferita nei boschi di Pragelato,salvata da sanitari Canc
In gravi condizioni, ora si trova sotto terapia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 aprile 2022
16:52
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Era accovacciata nel bosco, quasi inerme in mezzo ai rami secchi, con una profonda ferita sulla testa causata da un morso.
E’ stata trovata così, a Pragelato, una giovane lupa che, dopo una segnalazione del responsabile della vigilanza dell’Azienda Faunistica Albergian, è stata soccorsa dal personale del Centro Animali Non Convenzionali della Struttura didattica speciale Veterinaria dell’Università di Torino, impegnato nel progetto ‘Salviamoli Insieme’ per conto della Città Metropolitana.

Al momento del ritrovamento l’animale era in pessime condizioni, molto magro e disidratato; non riusciva a camminare e presentava una lacerazione sulla testa già infestata dalle larve di mosca.
Una ferita che si suppone la lupa possa essersi causata in un combattimento per la spartizione di un pasto. Ora la lupa è affidata alle cure del Canc dove si trova sotto terapia.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Camera, Three works di Marina Caneve in piazza Carlina
Nuovo progetto per promuovere la giovane fotografia italiana
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 aprile 2022
16:53
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Camera – Centro Italiano per la Fotografia lancia, dopo la collaborazione con cinque spazi d’arte indipendenti di Torino attraverso “Futures moves to the city”, un nuovo progetto per la promozione della giovane fotografia italiana.
“Futures” moves to piazza Carlina è un ciclo di mostre personali dedicato all’opera dei talenti selezionati nel 2020, nell’ambito del programma europeo Futures Photography.
Le mostre verranno ospitate, da maggio a ottobre, negli showroom in piazza Carlina di Maradeiboschi e Vanni, partner del progetto di Camera curato da Giangavino Pazzola. La prima mostra, Three works, è dell’artista Marina Caneve: aprirà giovedì 5 maggio, in simultanea da Maradeiboschi e da Vanni, e sarà visitabile tutti i giorni sino a metà giugno. Nei mesi successivi verranno ospitate, negli stessi spazi e a cadenza regolare, le mostre di Camilla Ferrari, Camillo Pasquarelli, Giovanna Petrocchi e Marco Schiavone.
“Siamo contenti di poter inaugurare questo nuovo progetto poiché, oltre a rappresentare un’ulteriore opportunità di collaborazione tra realtà locali diverse ma animate dagli stessi valori di ricerca, innovazione e sperimentazione, Futures moves to piazza Carlina ci permette di riaccendere l’attenzione sui talenti scelti nel 2020 per il progetto Futures” commentano il direttore di Camera Walter Guadagnini e il curatore Pazzola.
“Futures moves to Piazza Carlina ci dà modo di evidenziare una naturale propensione delle nostre realtà alle collaborazioni con gli artisti e il sostegno del loro lavoro. Le opere uniscono l’esperienza dell’impresa e dello stile con quella della fruizione artistica in una relazione spontanea e di mutuo aiuto”, aggiungono Maradeiboschi e Vanni.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: Bragantini presidente Amiat, Farmacie a Cuntrò
Nomine partecipate. Battaglino a Trm, Musy al Castello di Rivoli
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 aprile 2022
17:40
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Prime nomine della nuova amministrazione di centrosinistra, guidata dallo scorso autunno da Stefano Lo russo, ai vertici delle partecipate comunali.
Dopo quelle in Iren, il primo cittadino ha designato l’ex parlamentare Pd Paola Bragantini alla predidenza di Amiat, azienda del Gruppo Iren che si occupa di igiene del suolo, raccolta e smaltimento dei rifiuti nel capoluogo piemontezse.

Alla presidenza di Farmacie Comunali Giacchino Cuntrò, attuale tesoriere metropolitano del Pd con una lunga esperienza sindacale e politica.
Alla guida di TRM S.p.A., la società del Gruppo Iren che ha progettato, costruito e gestisce il termovalorizzatore della Città Metropolitana di Torino è stato nominato Alessandro Battaglino, ex presidente di Barricalla, società partecipata della Regione Piemonte che gestisce la principale discarica di rifiuti speciali d’Italia al confine tra i comuni di Collegno e Torino, di cui ora è consigliere delegato. Antonella Musy, sorella di Alberto ed esperta di cultura, è stata invece indicata nel CdA dell’Associazione Castello di Rivoli.
Il sindaco Lo Russo ha anche indicato per Amiat Paola Vola presidente del Collegio Sindacale/Revisori, Silvia Volpe supplente e Francesco Daniele consigliere di amministrazione.
Per il CdA della Fondazione Contrada Paola Parmentola, Cristina Peddis e Francesca Salvadori e per quello della Fondazione De Fornaris, Enrico Carlo Bonanate e Mario Tortonese. Antonella Lucchese è invece stata indicata come componente del Collegio Sindacale/Revisori della Fondazione Einaudi mentre Sergio Bussone per quello della Fondazione Teatro Piemonte Europa. Per il CdA di Fondazione Torino Wireless, il sindaco ha designato Federico Gaita e per quello di Iter Magda Ferraris e Rossella Volgarino. Per il Collegio Sindacale/Revisori di Tne Mariangela Brunero presidente e Simona Angei supplente, mentre per quello di Trm Alessandro Lupia presidente e Sergio Bussone supplente.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Alliance Francaise, dopo 11 anni nuova sede a Torino
In edificio Fondo Pensione Gruppo Intesa Sanpaolo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 aprile 2022
10:52
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dopo oltre 11 anni nel cuore di San Salvario, Alliance Française Torino si è trasferita nella nuova e più ampia sede in Corso Filippo Turati inaugurata oggi alla presenza, tra gli altri, dell’ambasciatore di Francia in Italia, Christian Masset, e del sindaco Stefano Lo Russo.
In tutto 650 metri quadrati al secondo piano di un bell’edificio nel centrale quartiere Crocetta di proprietà del Fondo Pensione a prestazione definita del Gruppo Intesa Sanpaolo, che ha anche contribuito alla realizzazione della sede.
“Il contesto adatto per accogliere allievi e partecipanti alle nostre attività – sottolinea la direttrice Antonia Sandez Negrini – con 10 aule attrezzate, una bella biblioteca, una colorata sala bimbi e spazi di accoglienza e alcuni corner arricchiti dagli arredi di Roche Bobois, con cui è in corso una partnership”.
Un’attività in crescita quella di Alliance Francaise, punto di riferimento delle culture francofone in Piemonte, da sempre promotrice del dialogo culturale fra Francia e Italia. Sono stati seguiti oltre 5. 000 studenti, 2.200 esami, 600 ore di formazione per docenti, 500 attività culturali e coinvolti 200 partner culturali, 140 imprese clienti. La nuova Biblioteca, che da oggi porta il nome della famosa autrice Annie Ernaux, e che è stata aggregata al circuito Biblioteche civiche torinesi, conta 7.000 documenti.
L’Alliance Française di Torino è parte di una rete di 832 sedi in 131 Paesi del mondo, creata nel 1883 a Parigi, attorno a personalità come Jules Verne e Louis Pasteur, coordinata a livello globale dalla Fondation des Alliances Françaises, la prima Ong culturale al mondo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
BasicNet: trimestre in crescita, +26% fatturato consolidato
Assemblea straordinaria annullerà quasi 7 mln di azioni proprie
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 aprile 2022
18:48
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
BasicNet, società che controlla marchi come Robe di Kappa, Superga e K-Way, ha chiuso il primo trimestre con risultati in crescita a doppia cifra.
L’andamento dei l gruppo al 31 marzo è stato esaminato dal consiglio d’amministrazione, presieduto da Marco Boglione.

Le vendite aggregate sono pari a 277,5 milioni di euro (+28%): 198,8 dai licenziatari commerciali (+24%) e 78,6 da quelli produttivi (+39,5%), con royalty aggregate a 21,4 milioni (+23%). Il fatturato consolidato ammonta a 84,6 milioni, in crescita del 26%, con 17,4 milioni di royalty consolidate (+38,3%) e vendite dirette per 67 milioni (+23,1%). Importante crescita per ebitda (14 milioni; +55,6%) ed ebit (10,8 milioni; +77,5%).
Il consiglio ha convocato per il 30 maggio l’assemblea straordinaria per l’annullamento di 6.993.602 azioni proprie in portafoglio, senza riduzione del capitale sociale.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In Monferrato We Rock, video promuove Moncalvo e Cocconato
Progetto presentato da Dodi Battaglia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ASTI
29 aprile 2022
19:17
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Amo il Monferrato, sono affezionato a questi bellissimi territori.
Adoro l’Astigiano.
Ci suonavo spesso. Conservo ricordi speciali, soprattutto del caro amico e collega, Giorgio Faletti”. Così il noto artista Dodi Battaglia, ospite oggi al Teatro Civico di Moncalvo e nel cortile del Collegio di Cocconato, per presentare il progetto ‘In Monferrato We Rock’. Il lavoro – congiunto tra le due Amministrazioni comunali – consiste nella realizzazione di un videoclip musicale, con un nuovo arrangiamento del successo dei Pooh ‘Chi fermerà la musica’, curato dalla band torinese UDS Rock.
Il video – che sarà girato nei prossimi giorni tra Moncalvo e Cocconato e con protagonista lo stesso Dodi Battaglia – vuole raccontare le bellezze dei due territori, per stimolare la ripresa economica in chiave turistica e sarà diffuso durante l’estate. “Si realizza un progetto ambizioso a cui lavoriamo da mesi – puntualizza Christian Orecchia, sindaco di Moncalvo – Usciamo dai soliti schemi, per unire economia, cultura, arte e musica, non dimenticando l’importanza di fare squadra”. Gli fa eco il primo cittadino di Cocconato, Umberto Fasoglio. “Abbiamo creduto in un’idea diversa dal solito – aggiunge – per promuovere in modo inedito territori ed eccellenze, con un testimonial d’eccezione”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sanità: nuova Terapia Intensiva Neonatale ad Alessandria
Mamme e bimbi più vicini. Presto trasformazione dell’Infantile
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
29 aprile 2022
19:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono stati inaugurati i nuovi locali della Terapia Intensiva Neonatale dell’azienda ospedaliera di Alessandria.
La prima casa per piccoli guerrieri, progettata anche con il Politecnico di Torino, per un costo di 925mila euro, cui vanno aggiunti attrezzature e arredi per 80mila.
“Assistiamo circa 160 bambini all’anno – spiega il direttore Federico Schena – provenienti da Alessandria, dalle aree di Novi Ligure, Casale Monferrato e Asti”.
Dopo il trasferimento dall’Infantile al settimo piano del presidio Civile i neonati potranno godere di una maggiore vicinanza e privacy con le mamme, che non dovranno più spostarsi da una palazzina all’altra, e i genitori che potranno stare con loro in completa riservatezza grazie alla nuova disposizione delle incubatrici all’interno di 9 singoli box, cui è associato un colore, più uno per l’isolamento.
Per il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, “è stata inaugurata un’iniziativa concreta in una realtà che aveva bisogno di un’innovazione nella parte più tecnica e che ci permetterà di essere più efficaci nel salvare le vite dei più fragili. Si tratta di un intervento che si inserisce nel piano di rivalorizzazione del territorio in ambito sanitario nel dotare la città di un ospedale all’avanguardia. Partiamo dalle verifiche per non compiere errori già fatti in passato, per spendere bene e in fretta le risorse destinate al nuovo ospedale perché, come ci ha insegnato la pandemia, sulla sanità non si taglia”.
“E’ un momento che aspettavamo da anni – rimarca Luigi Icardi, assessore alla Sanità della Regione Piemonte – Si tratta di un primo passo di una strada che abbiamo avviato: a breve sbloccati due lotti che andranno a trasformare l’Infantile. Un altro importante tema è poi quello del nuovo ospedale. Abbiamo da poco concluso lo studio di definizione dei contenuti, che scatta una fotografia delle aree di competenza di Alessandria e Asti, del fabbisogno sanitario del territorio e delle malattie endemiche dell’area. Partiamo dal contenuto e poi passiamo al contenitore. Quella di oggi costituisce una manifestazione importante di attenzione verso questo territorio e sono orgoglioso del risultato raggiunto”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Figlio guida bus senza patente, direttore tpl autosospeso
Sindaco Lo Russo, seguiamo situazione con molta attenzione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 aprile 2022
19:33
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dopo il caso del figlio 18enne ripreso in un video postato sui social a guidare un autobus benché senza patente, Gabriele Bonfanti si è autosospeso da direttore generale di Gtt, l’azienda del trasporto pubblico locale torinese.
Lo ha proposto lo stesso Bonfanti al consiglio di amministrazione, riunitosi oggi, con “la convinzione che la proposta tuteli sia l’interesse aziendale sia la sua persona”.

Il cda, che ha confermato la stima per il direttore, ha individuato in 15 giorni il termine per concludere gli accertamenti che, informa una nota dell’azienda, se necessario saranno svolti con l’ausilio di esperti esterni.
“Prendiamo atto della decisione del consiglio di amministrazione di Gtt, decisione assunta nella totale autonomia della società”, commenta il sindaco di Torino, Stefano Lo Russo.
“È una situazione che seguiamo con molta attenzione, anche in vista del prossimo rinnovo della governance”, aggiunge il primo cittadino.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Teatro Regio, bilancio chiude con attivo di oltre 3 milioni
Saranno stabilizzati precari. Arrivano 830.000 euro per archivi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 aprile 2022
19:29
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il bilancio 2021 della Fondazione Teatro Regio di Torino chiude con un avanzo di gestione di 3.270.479 euro, in parte riferibile a componenti straordinarie legate al completamento delle azioni di risanamento.
I conti sono stati approvati dal consiglio di indirizzo presieduto dal sindaco Stefano Lo Russo.
Hanno partecipato il direttore generale Guido Mulè, che ha illustrato i risultati del 2021, e il collegio dei revisori. Era presente anche il sovrintendente Mathieu Jouvin.
Sono previsti la stabilizzazione di una ventina di precari e l’arrivo di 800 milioni di euro del Fondo Cultura destinati a rendere sempre più fruibile il patrimonio storico del Teatro strutturandone in modo solido la gestione e la valorizzazione degli archivi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Figlio di Tacconi: “Anche la seconda Tac è andata bene”
Andrea: “Nessun riscontro negativo, avanti così”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
29 aprile 2022
21:54
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Anche la seconda Tac di questa sera è andata bene, nessun riscontro negativo.
Avanti così”.
Filtra ottimismo sulle condizioni di Stefano Tacconi dalle parole, postate su Facebook, da Andrea, figlio dell’ex portiere della Juventus e della Nazionale azzurra, ricoverato dal 23 aprile all’ospedale di Alessandria per un’emorragia cerebrale. L’ex calciatore si è sentito male ad Asti, dove si trovava per un evento benefico.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tamponamento sulla A21, fermato un automobilista
Guidava auto che ha travolto padre e figlio ed è fuggita
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
30 aprile 2022
10:53
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
C’è un fermo per l’incidente stradale della scorsa notte sulla A21 Torino-Piacenza, nel tratto tra i caselli di Casteggio e Voghera (Pavia), in cui sono morti un 45enne francese e il figlio 11enne.
Secondo quanto si apprende,si tratterebbe di un automobilista italiano fermato nei pressi di Acqui Terme, in provincia di Alessandria, dai carabinieri, che hanno operato in collaborazione con la Polizia Stradale di Alessandria.
L’uomo è accusato di omicidio stradale e omissione di soccorso: era alla guida dell’auto che ha travolto l’uomo e il figlio, dopo che il loro monovolume era stato tamponato da un’altra vettura, ed è fuggita.
L’auto danneggiata presenterebbe elementi di compatibilità, sempre secondo quanto si apprende, con quella monitorata dalla polizia stradale attraverso i circuiti di videosorveglianza dell’autostrada. L’automobilista, dopo essere scappato dal luogo dell’incidente, ha lasciato la A21 per proseguire la fuga sulla viabilità ordinaria, dove è stato fermato.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nuova inchiesta a Milano su un rapimento di 47 anni fa
Cristina Mazzotti fu uccisa nel 1975, quattro gli indagati
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
30 aprile 2022
10:09
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
C’è una terza e nuova inchiesta della Procura di Milano, con quattro indagati nella vecchia ‘mala’ milanese vicina alla ‘ndrangheta, sul sequestro a scopo di estorsione che si è concluso con l’omicidio, 47 anni fa, della 18enne Cristina Mazzotti, la prima donna a essere rapita dall’Anonima sequestri al Nord Italia.

I pm milanesi Alberto Nobili e Stefano Civardi, sulla base del lavoro della squadra Mobile, contestano a 4 persone legate alla ‘ndrangheta l’omicidio volontario della 18enne, nel presupposto che “segregandola in una buca senza sufficiente aereazione e possibilità di deambulazione, somministrandole massicce dosi di tranquillanti e eccitanti”, ne abbiano “così cagionato la morte” nelle stesse ore in cui il padre pagava il riscatto tra il 31 luglio e l’1 agosto 1975.
Si tratta di Demetrio Latella, Giuseppe Calabrò, Antonio Romeo e Antonio Talia. Si sono avvalsi della facoltà di non rispondere.
Cristina Mazzotti fu rapita la sera del’1 luglio 1975 fuori dalla sua villa di Eupilio (Como). Al padre della ragazza, Helios, furono chiesti 5 miliardi di lire di riscatto e dopo un mese l’uomo racimolò 1 miliardo e 50 milioni che pagò. Il primo settembre del ’75 una telefonata anonima indicò ai carabinieri di scavare in una discarica di Galliate (Novara), e lì fu ritrovato il cadavere. Cristina era stata uccisa da un cocktail di farmaci. Un primo processo si concluse a Novara con 13 condanne di cui otto ergastoli a carico di fiancheggiatori ma non degli esecutori materiali del sequestro finito in omicidio.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: Juric, per l’anno prossimo c’è tanto da fare
‘Lavoreremo sul mercato, ma ora concentriamoci sul campo’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 aprile 2022
10:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Per l’anno prossimo c’è tanto lavoro da fare sul mercato, ma adesso ci concentriamo sul finire bene questa stagione”: così il tecnico del Torino, Ivan Juric, alla vigilia della trasferta di Empoli.
E sulle possibili scelte di formazione per domani: “Voglio dare una chance dal primo minuto a Pellegri – aggiunge l’allenatore – mentre Belotti non partirà titolare e Bremer è in dubbio per un problema alla caviglia.
Il portiere? Non ho ancora scelto”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Libri: ‘Il Dopo’, quando un edificio racconta la storia
Clerico, Casa del Popolo ha dato voce a gente del mio Piemonte
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
30 aprile 2022
11:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
LUCIANO CLERICO.
IL DOPO (LUNA EDIZIONI, 208 pp, Euro 15) – C’è dentro ognuno di noi, per ciascuno di noi, un dopo.
Può condurre ad un luogo fisico o a uno stato mentale. A ricordi, sogni, speranze attuate o deluse.
Il Dopo che dà il titolo al romanzo di Luciano Clerico è un edificio. Una villa patrizia diventata un secolo fa Casa del Popolo, a cui Clerico, scrittore, affida il compito di raccontare cento anni di storia, a Lessona, piccolo paese delle Prealpi Biellesi, dove è cresciuto. Una delle prime aperte in Italia (venne inaugurata il primo maggio 1921), trasformata per legge nel 1928 in Dopolavoro fascista (il Dopo, appunto), affacciata sulle colline e sulle vigne dell’Alto Piemonte, per cento anni è stata e continua ad essere un luogo di incontro. Ed è proprio il Dopo la voce narrante, che racconta in prima persona le tante storie di operai, commercianti, contadini, che da lì sono passati. “Storie piemontesi dal valore extra piemontese – garantisce l’editore Beppe Valperga, di Luna Edizioni – Di umanità diffusa in cui ciascuno di noi può trovare qualcosa di sé”.
Nove in tutto, in cui il protagonista della prima diventa comparsa nella seconda, e così via, seguendo una narrazione circolare che punta a esprimere la coralità di una dimensione collettiva, l’anima di un paese. ” Leggendolo – scrive nella prefazione Gabriele Tacchini, presidente del Gruppo Lombardo giornalisti sportivi e fondatore del Premio PontedilegnoPoesia – posso dire che oggi Luciano ha trovato una sua nuova vera dimensione: l’anima dello scrittore ha soppiantato quella del giornalista dopo essere convissute per lungo tempo”.
Il Dopo, che sarà presentato in anteprima al Salone del Libro di Torino, è in primo luogo, come scrive Tacchini, “un atto d’amore verso una terra e la sua gente”. “Il tentativo . spiega Clerico – è stato quello di raccontare un modo d’essere che è proprio di quei posti” per storie con un valore “extra piemontese che però “sono, e vogliono essere, squisitamente piemontesi”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Parolin ‘ancora tanti indietro, Cottolengo indica strada’
Cardinale a Torino per i 180 anni della morte di San Giuseppe
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 aprile 2022
16:05
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“L’insegnamento di Giuseppe Cottolengo, morto 180 anni fa, dopo aver fondato qui a Torino il suo primo Ospedaletto aperto a tutte le persone bisognose e abbandonate alla loro sorte, è ancora vivissimo e reale anche nella nostra società e nella nostra realtà sanitaria che ha fatto passi avanti, ma ancora lascia indietro tanti.
Penso agli anziani, ai non autosufficienti che non possono essere curati a casa, alle persone che fuggono dai loro paesi martoriati da violenza, povertà e guerra, quelle persone che Papa Francesco ha definito lo scarto della società”.
Così il cardinale Pietro Parolin, segretario di Stato Vaticano, durante la messa solenne celebrata alla Piccola Casa della Divina Provvidenza di Torino per la festa del Santo Cottolengo.
I 180 anni dalla morte del fondatore, il 30 aprile 1842, coincidono con il Giubileo per i 50 anni di presenza cottolenghina in Africa; la beatificazione, il prossimo 5 novembre in Kenya, della Venerabile suor Maria Carola Cecchin (1877-1925), la prima suora cottolenghina elevata agli altari; e i 190 anni dall’apertura della Piccola Casa della Divina Provvidenza a Borgo Dora (1832), dove si trova ora, in seguito alla chiusura dell’Ospedaletto della Volta Rossa. A fianco del Cardinale Parolin, hanno concelebrato la Messa l’Amministratore apostolico di Torino e Susa Monsignor Cesare Nosiglia, il Padre generale della Piccola Casa don Carmine Arice e diversi sacerdoti cottolenghini.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Juventus: Allegri, abbiamo messo buone basi per il futuro
Tecnico, ‘parole del presidente Agnelli mi hanno fatto piacere’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 aprile 2022
14:36
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Mi hanno fatto piacere le parole del presidente”: così il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, dopo le frasi di Andrea Agnelli, che nei giorni scorsi lo ha pubblicamente confermato sulla panchina bianconera per un progetto a lungo termine.
“Quest’anno abbiamo messo delle buone basi per tornare a vincere nel più breve tempo possibile – continua Allegri, nella conferenza stampa di vigilia di Juve-Venezia – anche perché mi girano le scatole per non aver lottato quest’anno per lo scudetto: l’anno prossimo vogliamo arrivare a marzo ed essere in corsa in tutte le competizioni”.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Juve, Allegri: “Per lo scudetto può succedere di tutto”
Il tecnico: “In questo campionato non esiste un valore assoluto”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 aprile 2022
14:40
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“E’ un campionato in cui non c’è un valore assoluto, è divertente anche per questo perché può ancora succedere di tutto”.
L’allenatore della Juventus, Massimiliano Allegri, commenta la corsa allo scudetto.
E sul possibile sorpasso dei bianconeri al Napoli al terzo posto. “Sarebbe importante, anche perché gli azzurri fino a ieri lottavano per il titolo – spiega l’allenatore bianconero – ma, come prima cosa, dobbiamo consolidare un piazzamento in Champions: non dimentichiamoci che a gennaio eravamo in una brutta situazione di classifica, poi piano piano con il lavoro e i risultati c’è stata questa rincorsa”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Film Commission dedica Sala Movie a Paolo Tenna
Inaugurazione a tre anni dalla morte del manager cinematografico
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 aprile 2022
15:08
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Sala Movie di Film Commission Torino Piemonte diventa ‘Sala Paolo Tenna’, in ricordo dell’amministratore delegato di Film Investimenti Piemonte e Consigliere d’Amministrazione di Film Commission morto nel 2019 a Roma.
Oggi il taglio del nastro, da parte di Maria Sole, figlia di Paolo Tenna, alla presenza della famiglia e degli amici più stretti.

Dall’inaugurazione della sede nel 2008, in via Cagliari, la Sala Movie di Film Commission Torino Piemonte ha ospitato convegni, conferenze stampa, proiezioni private, eventi e rassegne, mostrando sul suo schermo il divenire del cinema piemontese così come di quello nazionale e internazionale. Luogo destinato fin dalla nascita alla visione dei “giornalieri” per troupe e registi, a proiezioni tecniche e alla post produzione del suono, la sala ha accolto numerose volte una presentazione o un intervento di Paolo Tenna, qui spesso protagonista di dibattiti, confronti, progetti. Una sua ‘casa professionale’ a tutti gli effetti, così come per le persone che hanno collaborato con lui e condiviso anni di lavoro e di esperienze.
“Per queste ragioni – spiega una nota di Film Commission Torino Piemonte – da oggi in poi questa sala cinema diventa la ‘Sala Paolo Tenna’, in ricordo della sua grandissima passione per immagini e suoni, e della sua volontà di promuovere e valorizzare talenti e progetti”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: Juric, chiudiamo bene poi tanto da fare
Ad Empoli prove futuro con Pellegri davanti. In dubbio Bremer
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 aprile 2022
17:49
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’attualità si chiama Empoli, ma l’attenzione di Ivan Juric comincia a spostarsi sul futuro del Torino.
“In estate ci saranno tante cose da fare”, annuncia il tecnico granata alla vigilia della trasferta in Toscana, quart’ultima partita della stagione.
“Siamo concentrati sul finale di stagione, poi faremo tutte le valutazioni del caso – aggiunge – ma sicuramente avremo tanto lavoro: nel mercato, inoltre, non sai mai chi possa andare via”. E su due dei big granata restano enormi punti interrogativi: Belotti continua ad avere il contratto in scadenza e Bremer sta seriamente pensando di provare il salto in una big.
Ad Empoli il difensore potrebbe non esserci nemmeno: “Il Gallo non partirà titolare – l’annuncio di Juric in vista della gara di domani al ‘Castellani’ – e il difensore è da valutare perché non si è allenato per un problema alla caviglia”. Al Castellani potrebbero così cominciare le prove di futuro senza i due leader, con Buongiorno piazzato in mezzo al terzetto difensivo e Pellegri alla prima chance da titolare. “Penso proprio che comincerà lui, voglio dargli un’opportunità”, la scelta offensiva per cercare il sesto risultato utile consecutivo. Già a quota cinque i granata hanno centrato il record stagionale come striscia più lunga, ora il tecnico cerca ulteriori conferme.
“L’obiettivo è proseguire su questa strada, voglio andare avanti nel processo di crescita e di continuità”, è la richiesta di Juric ai suoi ragazzi. E potrebbero esserci altri rientri importanti: “Mandragora sta bene e penso giochi dal primo minuto, ci sarà anche Brekalo mentre su Praet voglio ancora vedere il suo percorso di recupero dopo gli sforzi di Bergamo”, le altre scelte anti-Empoli. Sul portiere, invece, “non ho ancora deciso – ammette il croato – perché contro l’Atalanta avevo bisogno dei lanci lunghi di Vanja, adesso devo valutare: fino allo stop di qualche settimana fa, Berisha era in vantaggio su Milinkovic-Savic nelle gerarchie”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vino: apre enoteca Albugnano, la 15/a del circuito regionale
L’inaugurazione il 7 maggio, 25 i soci aderenti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 aprile 2022
15:11
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ il quindicesimo punto del circuito delle Enoteche regionali.
Aprirà sabato 7 maggio al pubblico l’Enoteca dell’Albugnano, istituita con l’obiettivo di promuovere le eccellenze enogastronomiche e anche il patrimonio storico della collina torinese e del nord astigiano.
Alla partenza hanno aderito 25 produttori, di Albugnano doc, Freisa d’Asti, Chieri Doc, la Malvasia di Castelnuovo Don Bosco Doc, Barbera d’Asti docg e tutte le altre denominazioni di origine, oltre al Comune di Albugnano.
“L”inaugurazione del 7 maggio sancisce l’inizio di un percorso che vedrà nell’Enoteca Regionale dell’Albugnano un amplificatore degli innumerevoli tesori di un’area del Piemonte ricca di storia, di cultura e di eccellenze artigianali ed enogastronomiche – spiega Giancarlo Montaldo, presidente dell’Enoteca Regionale dell’Albugnano -. Attraverso la valorizzazione dei vini e degli altri prodotti agroalimentari, vogliamo promuovere il territorio nella sua globalità ed evidenziare i suoi punti di forza, a partire dalle ricchezze naturali, paesaggistiche, umane, fino alle tradizioni storiche, artistiche e architettoniche. Penso, in particolare, all’arte romanica, di cui queste colline sono una delle culle di eccellenza a livello piemontese e italiano”. Sede dell’Enoteca di Albugnano è l’ex scuola elementare ‘Camilla Serafino’, nel cuore del borgo piemontese, definito “il balcone del Monferrato” per la sua altitudine (549 metri) e per il panorama che offre dal Belvedere che si affaccia sulle colline del Basso Monferrato e gran parte dell’arco alpino occidentale. L’edificio è stato messo a disposizione dal Comune di Albugnano e ristrutturato con il contributo dell’assessorato al Turismo della Regione Piemonte
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Violenza donne: ‘Denim day’, jeans in piazza a Torino
Flash mob per dire no a stupri e victim blaming
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 maggio 2022
13:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Jeans in piazza Castello a Torino per rompere il silenzio sulle violenze contro le donne.
È l’iniziativa “Break the silence”, per dire no alla violenza e allo stupro e no al “victim blaming”, la vittimizzazione secondaria.
Ad organizzarla l’associazione ‘Break The Silence Italia’ in collaborazione con il movimento ‘Se non ora quando’ che ha ammucchiato jeans e vestiti ispirandosi a “La Venere degli stracci” di Pistoletto custodita al Castello di Rivoli.
Il flash mob si è svolto in occasione del Denim Day, ricorrenza nata per protestare contro una sentenza della Cassazione che ha assolto un uomo dall’accusa di violenza perché la ragazza indossava jeans stretti. “Spesso le donne vittime di stupro vivono la violenza attraverso una duplice manifestazione – spiegano le organizzatrici – una prima volta dal carnefice, una seconda degli occhi giudicanti della società con frasi tipo ‘se l’è cercata’, ‘guarda come si vestiva’, ‘se aveva i jeans non può essere stupro'”.
I vestiti utilizzati durante il flash mob saranno donati ai rifugiati ucraini.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Scontro tra auto, due morti sulla statale nel Novarese
Vittime avevano 78 e 55 anni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
NOVARA
30 aprile 2022
18:56
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono due uomini, che vivevano entrambi in provincia di Novara, uno di 78 anni e l’altro di 55 anni, le vittime dell’incidente stradale di oggi sulla statale 142 “Biellese” poco lontano dallo svincolo autostradale di Arona dell’A26 Voltri-Sempione.

Nello scontro, avvenuto nel territorio di Paruzzaro (Novara) nei pressi di un distributore di carburante, si sono scontrate una Una Kia Picanto e una Kia Ceed.
L’impatto tra i due veicoli è stato violentissimo e per i due conducenti sono risultati inutili i soccorsi. La strada è rimasta chiusa per alcune ore, il traffico è stato temporaneamente deviato.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ciclismo: campionato italiano pump track parte da Pianezza
Il, 4 e 5 giugno sulla pista realizzata da Comune e uBroker
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
30 aprile 2022
19:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La prima tappa del campionato italiano di ciclismo Pump Track si terrà il 4 e 5 giugno sulla pista di Pianezza realizzata dal Comune con la multiutilty company ‘uBroker’.
L’impianto ciclistico, in via Musinè 26, è stato progettato dall’elvetica ‘Velosolutions’, leader nel settore, e inaugurato il 24 aprile 2021 in piena pandemia.
Il Pump Track è riconosciuto ufficialmente dall’Uci (Unione ciclistica internazionale). L’età minima per iscriversi è di 13 anni, maschi e femmine senza distinzione.
“‘Siamo fieri di ospitare sulla pista di Pump Track Pianezza la data di apertura dell’evento dell’anno dedicato a questo sempre più diffuso sport. E’ un’occasione che, al di là del significato sportivo, creerà una ricaduta positiva sociale, economica, commerciale e turistica per la cittadina e l’hinterland”, afferma Cristiano Bilucaglia, presidente di ‘uBroker Srl’.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Eurovision: via al countdown, la Mole illuminata con il -10
Il 10 maggio la prima semifinale della rassegna canora europea
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 aprile 2022
21:04
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ partito il conto alla rovescia per l’Eurovision song contest che, dal 10 al 14 maggio, farà diventare Torino capitale europea della musica.
Sabato sera la Mole Antonelliana è stata illuminata con il -10, tanti quanti sono i giorni che separano dalla prima semifinale della competizione canora, e il logo di Eurovision.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
1 maggio: corteo a Torino, doppia carica della polizia
Tensione con i lavoratori del food delivery e lo spezzone pacifista del corteo. Gli interventi dal palco del sindaco Stefano Lo Russo e dell’arcivescovo Nosiglia. Dieci feriti tra gli agenti, 5 tra i manifestanti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
02 maggio 2022
09:17
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tensione al corteo del primo maggio, a Torino, tra le forze dell’ordine e un gruppo di lavoratori del food delivery che chiedeva di sfilare “per portare la loro voce di sfruttati”.
I rider hanno cercato di entrare nel corteo da Galleria San Federico, ma sono stati fermati dalle forze dell’ordine in assetto anti sommossa.
Dal corteo si è levato il grido ‘dentro dentro’. “Il primo maggio per noi è un giorno di lotta in cui, ancora una volta, vogliamo ribadire che le condizioni in cui lavoriamo sono inaccettabili e che siamo stufi di morire in strada per qualche euro”, dicono i rider, che hanno acceso alcuni fumogeni sotto i portici di via Roma. Scanditi slogan contro Cgil, Cisl e Uil.
Doppia carica della polizia al corteo di Torino quando lo spezzone pacifista è arrivato in via Roma a due isolati da piazza San Carlo. Le forze dell’ordine hanno preso a manganellate i manifestanti per farli indietreggiare. Dal corteo antagonista si è levato a più riprese il grido “Vergogna!” . La tensione si è verificata con l’area antagonista e No Tav che voleva raggiungere il palco in piazza San Carlo. La polizia ha di nuovo usato i manganelli per respingere un gruppo di manifestanti che inseguiva alcuni poliziotti mentre stavano percorrendo i portici di via Roma dopo che il cordone di protezione era stato tolto. Contro le forze dell’ordine alcuni antagonisti hanno lanciato uova di vernice. Le forze dell’ordine hanno riconosciuto dai filmati 145 manifestanti dell’area anarchica e del movimento No Tav. Sequestrate aste in legno utilizzate contro la polizia.
Sono10, secondo fonti della Questura, i feriti nella Polizia per i disordini con l’area antagonista al corteo. Sono 9 agenti del Reparto Mobile e un funzionario. Nessuno è grave. Cinque feriti anche tra i manifestanti.
“Il diritto al lavoro e la tutela del lavoro hanno rappresentato e rappresentano i due pilastri del nostro Paese e vanno mantenuti in egual misura al centro dell’impegno della Repubblica e delle sue istituzioni. Pilastri spesso fragili, aspetti sui quali siamo ancora lontani da traguardi conclusivi e da conquiste consolidate. Allora lavoriamo insieme per condizioni più umane, più civili, più rispettose dei bisogni e della dignità di tutti, dobbiamo volere e costruire insieme un’Italia migliore”. A dirlo dal palco del primo maggio il sindaco di Torino, Stefano Lo Russo. Era dal 2016 che un sindaco non interveniva alla manifestazione della festa dei lavoratori. “Oggi – dice – è la festa del lavoro, e fatemelo dire, prima di tutto di chi il lavoro non ce l’ha più, o lo ha perso, o è precario ma tutti insieme dobbiamo vedere, anche nella festa di oggi, un segnale di riflessione e ripartenza, di capacità di gettare nuovi solide basi su cui costruire il futuro. Ci sono le condizioni, cogliamole tutti insieme. Dobbiamo rimettere al centro della nostra azione politica la questione sociale”.
“Se vogliamo che l’uomo sia al centro del lavoro, occorre che su questo tutte le forze sociali puntino con grande determinazione e siano coerenti poi nel mantenere fermo questo obiettivo. Il caso dell”ex Embraco è quello più drammatico e inconcepibile ma non è l’unico perché c’è una serie di situazioni in atto anche in altre aziende in cui tanti lavoratori si sono trovati ad affrontare scelte ingiuste e devastanti per la loro vita e la loro famiglia, usati come pedine e merce di scambio per affari chiaramente poco trasparenti. Colpisce per l’ampiezza dell’azienda e per il venire meno da parte anche del ministero degli Affari Economici che avrebbe potuto e dovuto intervenire per attivare un percorso programmato insieme a imprenditori, sindacati e lavoratori”. Torna su una delle vicende che lo ha visto maggiormente coinvolto, quella della ex Embraco, l’arcivescovo di Torino, monsignor Cesare Nosiglia, nel suo intervento dal palco del Primo Maggio. “Qui a Torino – aggiunge Nosiglia, che tra una settimana lascerà il testimone al suo successore – viviamo tra speranze e delusioni. Non siamo più la capitale dell’automobile anche se questo settore dovrebbe comunque rappresentare la parte più importante del lavoro che resta centrale nel coniugare la capacità di creare un sistema economico competitivo con una etica che salvaguardi anzitutto coloro che lavorano. In questo periodo purtroppo abbiamo dovuto assistere a ristrutturazioni pesanti e molto dolorose in cui le istituzioni e i politici non sono intervenuti come avrebbero dovuto”.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
1 Maggio: sindaco Novi, su Pernigotti è ancora tutto vago
Manifestazione sindacale davanti allo stabilimento
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
NOVI LIGURE
01 maggio 2022
13:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il futuro dell’industria dolciaria Pernigotti è stato il tema dominante della Festa del Lavoro a Novi Ligure (Alessandria) dove il palco è stato allestito davanti allo stabilimento in viale Rimembranza.
“Un modo concreto di far sentire, anche così, la vicinanza di tutta la città – ha sottolineato il sindaco Gian Paolo Cabella -.

Purtroppo, continuiamo a scontrarci con l’indifferenza e il silenzio della proprietà turca. L’annunciato tavolo al Mise di fine aprile, dopo quello del 30 marzo, non è stato convocato; sappiamo di probabili compratori, ma tutto è vago”.
Sempre dal palco, il sindaco Cabella ha ricordato Davide Scanio, il 32enne morto ad Arquata Scrivia il primo aprile scorso, mentre lavorava alla ‘Cavalleri’, “Lavoro, sicurezza, dignità non possono e non devono mai più venire meno”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Rave party nel Vercellese, un migliaio vicino al Sesia
Intervento di carabinieri e polizia per bloccare altri arrivi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 maggio 2022
13:56
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un migliaio di giovani si è radunato per un rave party a Caresana (Vercelli), nei pressi dell’area boschiva vicino al fiume Sesia.
Provengono dalle province di Torino, Milano, dalla Svizzera e dalla Francia e sono arrivati in auto, camper, treni.
Immediato l’intervento dei carabinieri di Vercelli che, con l’ausilio di equipaggi della polizia e dei carabinieri di Alessandria e Novara, hanno limitato l’accesso all’area a diverse centinaia di persone che sono state identificate ed invitate a tornare indietro. Molte le perquisizioni e le denunce per guida in stato di ebbrezza alcolica e sotto effetto di stupefacenti. Il servizio operativo è ancora in atto.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
2-1 al Venezia, doppietta Bonucci e la Juve va
Tre punti d’oro per la Champions, difensore festa per i 35 anni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
01 maggio 2022
14:25
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Juventus ha battuto il Venezia 2-1 (1-0) nell’anticipo dell’ora di pranzo della 35/a giornata.

Partenza super per la squadra di Allegri che crea due occasioni da gol prima con Zakaria e poi con Pellegrini che colpisce la traversa.
Il match lo sblocca Bonucci (nel giorno del suo 35/o compleanno) a segno al 7′ sugli sviluppi di una punizione. I lagunari provano a rientrare in partita e sfiorano il pari con Henry. Nella ripresa arriva il momentaneo pari di Aramu al 26′.
Solo 5′ minuti più tardi ancora Bonucci riporta in vantaggio i bianconeri e sigla la doppietta, regalando tre punti d’oro per consolidare il quarto posto.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
1 maggio: Valfrè (Cgil) ‘guerra distrugge, il lavoro crea’
Lo Bianco (Cisl), ‘c’è tanta voglia di riscatto e di rilancio’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 maggio 2022
14:57
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Al lavoro per la pace! Perché la guerra distrugge, il lavoro crea.
Perché è un’economia di pace e non di guerra che può permettere anche a Torino di ripartire, città aperta al futuro e al cambiamento, che dà concretezza alla speranza, che permette di mantenere e creare buon lavoro, nel rispetto della dignità di ogni persona che lavora”.
Così dal palco del primo maggio la segretaria della Cgil torinese, Enrica Valfrè, intervenuta a nome di Cgil, Cisl e Uil al termine del corteo per il lavoro.
“L’invasione dell’Ucraina da parte della Russia, che condanniamo con tutte le nostre forze ci ha messi di fronte a un modello economico, sociale, di relazioni tra Stati che si basa su forza e sopraffazione”, dice Valfrè, sottolineando che “gli effetti della guerra si sommano alle tante debolezze precedenti, sono già qui nella nostra città, e colpiscono soprattutto chi ha meno. Aumentare i salari è la vera priorità – prosegue – e davvero Bonomi pensa che sia un ricatto se un ministro dice che gli incentivi devono andare solo alle imprese che rinnovano i contratti? “.
Secondo Domenico Lo Bianco, segretario generale della Cisl Torino-Canavese, nel “Primo maggio di Torino c’è tanta voglia di riscatto e di rilancio. Dobbiamo costruire le condizioni per dare una prospettiva di crescita al nostro territorio partendo dai punti di forza che abbiamo e utilizzando al meglio i soldi del Pnrr”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Bonucci “con motori al massimo grandi prestazioni Juve”
“Bel primo maggio. Miretti? E’ giovane,ma conosciamo le qualità”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
01 maggio 2022
15:03
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“E’ stata una bella giornata, un grande primo maggio per tutta la famiglia.
Io ho qui mia moglie, nel suo percorso che ha iniziato di beneficienza, e credo che si chiuda il cerchio con questa vittoria.
Dovevamo portarla a casa per non complicarci le ultime tre partite, siamo stati bravi, anche se abbiamo incontrato un buon Venezia, che è venuto qua a viso aperto e se l’è giocata”. Così Leonardo Bonucci ai microfoni di Sky non nasconde la gioia per la doppietta che ha regalato il successo alla Juve.
“Si deve sempre migliorare, perché abbiamo visto che quando accendiamo i motori al massimo facciamo grandi prestazioni che, poi, possono finire 1-0, ma le prestazioni rimangono ed è da lì che dobbiamo continuare, perché queste ultime partite devono essere un allenamento per il prossimo anno” ha sottolineato il difensore che ha festeggiato in campo il suo 35/o compleanno.
Una battuta anche su Fabio Miretti, classe 2003, impiegato da Allegri dal primo minuto: “Ha fatto una grande partita, ma noi che lo conosciamo non abbiamo visto nulla di nuovo. Sapevamo che le sue qualità potevano essere importanti per noi, anche se è giovane. Adesso siamo in un percorso di crescita, di ringiovanimento, e ben vengano dei giovani che ci portano entusiasmo. Io, da parte mia, devo mettere a loro disposizione l’esperienza e far capire cosa significa la maglia della Juventus, non mollare mai e combattere fino alla fine”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tris di Belotti per il Torino, è 1-3 all’Empoli
Due rigori per i granata, due espulsi tra i toscani
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
EMPOLI
01 maggio 2022
17:04
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Torino ha battuto l’Empoli 1-3 (0-0) in una partita della 35/a giornata della Serie A.
Dopo un primo tempo senza grandi pericoli da una parte e dall’altra, il match si sblocca all’11’ della ripresa con la rete di Zurkowski.

Subito dopo l’Empoli resta in dieci per l’espulsione di Verre, prima sanzionato con il giallo per il fallo su Pellegri. Ma l’arbitro, richiamato dal Var cambia decisione e dà il rosso diretto. Nella ripresa il Toro mette a segno la rimonta con due rigori al 33′ e 42′, su entrambi la firma di Belotti.
Nell’Empoli, che sperava di raggiungere la salvezza oggi, rosso per doppia ammonizione anche a Stojanovic. Poi il tris del Gallo nel recupero.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Eurovision: ‘Bacalhau Osteria’ diventa Casa Portogallo
Per celebrare cucina paese lusitano e la cantautrice Maro
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 maggio 2022
17:29
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il ristorante Bacalhau Osteria diventa ‘Casa Portogallo’ per l’Eurovision, in omaggio al paese in gara a Torino con la cantautrice Maro e la sua ‘Saudade, saudade’ e alla terra che tanto ha influenzato la cucina del locale, che propone nella sua carta piatti portoghesi a base di baccalà islandese.

A disposizione degli ospiti una sala interna e il dehors, in corso Regina Margherita 22, chiamato Fermata Bacalhau perché nato sulla vecchia fermata del tram della linea 3.

Dal 7 al 15 maggio, sia a pranzo che a cena, aperitivo portoghese a base di 5 petiscos, accompagnati da un calice di vino portoghese, a 20 euro, e menu degustazione portoghese di 4 portate, a 30 euro. Carta dei vini portoghesi e dolci tipici completano l’offerta di Bacalhau Osteria di cui Fabio Montagna è chef e patron. L’inaugurazione di ‘Casa Portogallo’ sabato 7 maggio dalle ore 19 con l’accompagnamento musicale “Vini & Vinile” con brani portoghesi in lp 33 giri.
.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Belotti “Toro non molla, questo spirito non deve mancare”
“Vittoria fondamentale per il nostro percorso, felicità tripla”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
01 maggio 2022
17:46
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“E’ una squadra che non molla: dalla prima giornata ci eravamo promessi di fare un campionato non come gli ultimi due, abbiamo tirato fuori quel qualcosa in più e si è visto.
Questo è lo spirito della squadra e non deve mai mancare”.
Andrea Belotti è stato il protagonista in campo a Empoli, autore della tripletta che ha permesso al Torino di battere in rimonta i toscani. Sul tecnico il ‘Gallo’ ai microfoni di Dazn ha detto “Juric ha dato tanta fiducia e un modo di giocare in cui ognuno può esprimersi al meglio. Il sesto risultato utile? Sta nascendo qualcosa di bello, grandi partite e cresce la consapevolezza. La tripletta ha un valore grandissimo: per un attaccante i gol sono vitali, oggi ne ho fatti tre ma la vittoria era fondamentale per il nostro percorso, e la felicità è tripla”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Juric “prima parte dominata, rigori ci stavano tutti”
Andreazzoli non si presenta alle interviste dopo gara
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
EMPOLI (FIRENZE)
01 maggio 2022
19:06
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Abbiamo dominato nella prima parte, siamo andati sotto poi ci sono stati i rigori che ci stavano tutti.
Ora abbiamo altre tre gare che dovremo affrontare cercando di fare delle belle prestazioni.
Stiamo lavorando molto sul fatto di dominare di più le partite rispetto a prima, abbiamo anche sbagliato certe situazioni tecnicamente ma lavoriamo molto su questo aspetto”. Così il tecnico del Torino Juric commenta la vittoria in rimonta sull’Empoli. Una battuta su Pellegri e Belotti: “Il primo è un ragazzo con grande potenziale, è stato abbandonato negli ultimi anni. A tratti ha fatto bene, deve fare un po’ meglio e il percorso di Pellegri deve essere come quello di Pinamonti. Belotti invece è il nostro capitano, sappiamo cosa significa per il Torino e va bene così”.
Andreazzoli non si è presentato alle interviste a fine partita e il difensore dell’Empoli Sebastiano Luperto commenta: “Siamo partiti bene, abbiamo fatto una grande gara fino all’espulsione che ha cambiato tutto. Non giudico gli episodi, prendiamo quello che c’è di positivo di questa partita per pensare alla prossima. Non abbiamo mollato fino alla fine”.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cardinale Parolin a Bosco Marengo per 450 anni morte S.Pio V
“Interceda affinché volontà pace prevalga sulle guerre”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
BOSCO MARENGO (ALESSANDRIA)
01 maggio 2022
19:36
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il cardinale Pietro Parolin, segretario di Stato Vaticano, ha presieduto oggi pomeriggio la messa nella basilica di Santa Croce a Bosco Marengo (Alessandria) nell’ambito delle celebrazioni per il 450esimo anniversario della morte di papa San Pio V.
Il pontefice, l’unico piemontese, nacque proprio a Bosco nel 1504 e fu lui a volere la costruzione del complesso, poi monumentale, che all’interno custodisce il grandioso altare progettato da Giorgio Vasari e sostituto dall’attuale in marmo.
A concelebrare mons. Guido Gallese e gli altri vescovi piemontesi. “Figlio di questa terra alessandrina, Antonio Michele Ghislieri (nome e cognome di papa Pio V, ndr) è stato una forte personalità, modellata da solida fede e acume d’ingegno. Ma certamente – ha sottolineato Parolin nell’omelia – fece anche degli errori tipici del suo tempo, di quel momento storico di contrasti religiosi, attraversato da guerre crudeli e divisioni. Un tempo come il nostro, dove alcuni valori e insegnamenti evangelici sono ben presenti e altri sono quasi oscurati del tutto.
Personalità notevole, ha dato il meglio di sé in ogni ambito. E non sorprende che, a distanza di 450 anni dalla sua scomparsa, siamo qui raccolti per ricordarlo e celebrarlo, per chiedergli interceda per noi, per la Chiesa, per questo mondo così tribolato, affinché la volontà di pace prevalga sulle inimicizie e sulle guerre”.
La Diocesi, con Provincia, Comuni di Alessandria e Bosco Marengo e il sostegno di Fondazione CrA e Regione, propone per tutto l’anno appuntamenti per commemorare la figura di san Pio V.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Terremoti: dieci scosse nel Cuneese, epicentro Pontechianale
La maggiore di magnitudo 2.9. Non si registrano danni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
02 maggio 2022
08:43
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una serie di scosse di terremoto, di magnitudo compresa tra 1.0 e 2.9, sono state registrate nell’arco di un’ora, questa mattina, dai sismografi dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia a Pontechianale, in alta valle Varaita, nel Cuneese.

Il primo sisma, di magnitudo 2.2, è delle 6.51, seguito un minuto più tardi da una seconda scossa di magnitudo 2.9 e da una serie di eventi minori nell’ora successiva.

Il terremoto ha avuto come epicentro la borgata di Maddalena.
Al momento non si registrano danni.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ucraina, fighter italiano se ne va
Ivan Luca Vavassori era sopravvissuto a attacco russo a Mariupol
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
02 maggio 2022
09:50
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Sono stanco per me basta così.
E’ ora di tornare a casa non ho più la testa per andare avanti”.

Sono le parole in spagnolo che si leggono nel profilo Instagram di Ivan Luca Vavassori, l’ex calciatore di 29 anni che era andato a combattere in Ucraina nelle brigate internazionali, a fianco dell’esercito di Kiev, e che nei giorni scorsi era stato ricoverato in ospedale con febbre alta e alcune ferite dopo essere sopravvissuto ad un attacco russo a Mariupol. A quanto si è saputo, il giovane in queste ore starebbe lasciando effettivamente l’Ucraina.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Ramadan: imam Torino, festa ‘Id al-fitr è inno alla pace
Preghiera diffusa in diversi luoghi città per fine mese digiuno
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 maggio 2022
10:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tornano in presenza le preghiere collettive per la conclusione del Ramadan.
In migliaia si sono ritrovati questa mattina al Parco Dora, uno degli appuntamenti diffusi per la festa di ‘Id al-fitr a Torino.

“Dopo due anni di pandemia e di paura siamo di nuovo tutti qui insieme – osserva l’imam della Moschea Taiba di Torino Said Ait El Jide – In questo mese santo dopo la difficile afflizione ci siamo avvicinati gli uni agli altri, nelle moschee i rapporti si sono rinsaldati, le persone si sono incontrate, le risate dei bambini hanno riempito le piazze e i giardini nonostante i rumori delle guerre e dei cannoni a Occidente e a Oriente.
Abbiamo speranza nel misericordioso e il nostro è un inno per la pace permanente. Il profeta – conclude l’imama – disse: ‘o gente diffondete la pace, nutrite il povero, fate del bene al vostro prossimo e pregate mentre la gente dorme così entrerete in paradiso in pace'”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Frana Val Borbera, frazioni Carrega raggiungibili da Liguria
In strada mille metri cubi materiale roccioso, tecnici al lavoro
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
02 maggio 2022
10:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una grossa frana ha interrotto in provincia di Alessandria la Sp 147, in Val Borbera, che collega i comuni di Cabella Ligure con Carrega Ligure.
In strada sono finiti circa mille metri cubi di materiale roccioso e le frazioni di Connio, Fontanachiusa e Magioncalda sono raggiungibili solo dalla Liguria, passando dal valico di Casa del Romano.

In mattinata è previsto un sopralluogo dei tecnici della Provincia. Sul posto hanno operato i vigili del fuoco del distaccamento di Novi Ligure, oltre ai tecnici della società elettrica, essendo stato interessato dal distacco un traliccio dell’alta tensione con alcune abitazioni senza corrente.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Frasi blasfeme e crocifissi rotti, denunciati baby vandali
Raid in una scuola media di Novara ripresi e postati sui social
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
NOVARA
02 maggio 2022
10:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si sono introdotti in una scuola media di Novara, chiusa per il ponte del 25 aprile, e l’hanno vandalizzata, distruggendo alcuni crocifissi e danneggiando i muri di alcune aule con scritte sataniche e blasfeme, per poi postare sui social network i video delle scorribande.
Un gruppo di minorenni, alcuni dei quali con meno di 14 anni, è stato identificato dalla polizia.
Per accertarne le responsabilità, sono stati denunciati alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Torino. Per i minori di 14 anni, non imputabili, i genitori possono essere comunque obbligati a risarcire il danno causato.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si sono introdotti in una scuola media di Novara, chiusa per il ponte del 25 aprile, e l’hanno vandalizzata, distruggendo alcuni crocifissi e danneggiando i muri di alcune aule con scritte sataniche e blasfeme, per poi postare sui social network i video delle scorribande.
Un gruppo di minorenni, alcuni dei quali con meno di 14 anni, è stato identificato dalla polizia.
Per accertarne le responsabilità, sono stati denunciati alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Torino. Per i minori di 14 anni, non imputabili, i genitori possono essere comunque obbligati a risarcire il danno causato.
Sono almeno tre le occasioni in cui i baby vandali si sono introdotti nella scuola. Si tratta di studenti della stessa, ma anche di ex frequentatori dell’istituto e giovanissimi che con quella scuola non hanno mai avuto a che fare. I danneggiamenti hanno avuto una vera e propria escalation, fino al pomeriggio di domenica 24 aprile, quando secondo le indagini della Squadra Mobile della Questura di Novara i ragazzini si sono resi responsabili dei reati di furto, danneggiamento e offesa a una confessione religiosa mediante vilipendio. Ingenti i danni causati alla scuola che, sempre secondo la polizia, ammonta a varie migliaia di euro.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
1 maggio: investigatori, antagonisti hanno premeditato scontri
E’ quanto emerge da analisi post di area antagonista
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 maggio 2022
11:01
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Erano premeditati gli scontri con le forze dell’ordine avvenuti ieri a Torino in occasione del corteo del primo maggio.
Questa l’opinione degli investigatori della Questura che stanno lavorando al caso.
L’impressione nasce dall’analisi del contenuto di alcuni post pubblicati su canali social di area antagonista prima della partenza del corteo da Piazza Vittorio.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Fontina a Los Angeles si fa conoscere con Barolo e Barbaresco
Grazie alla campagna europea di promozione ‘Top Tales’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
AOSTA
02 maggio 2022
11:50
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Consorzio Produttori e Tutela della Dop Fontina ha partecipato il 28 e il 29 aprile scorsi al ‘Barolo & Barbaresco World Opening’, evento organizzato a Los Angeles dal Consorzio di Tutela Barolo Barbaresco Alba Langhe e Dogliani per presentare le nuove annate di Barolo e Barbaresco.

I due iconici vini del Piemonte sono stati accompagnati da Fontina Dop, insieme anche al Riso di Baraggia Biellese e Vercellese Dop, con l’obiettivo di promuovere insieme queste eccellenze nel mercato statunitense.

Il 28 Aprile si è svolta l’anteprima per la stampa seguita da un’esclusiva Gala Dinner presso i Paramount Pictures Studio di Hollywood per celebrare la cultura enogastronomica italiana. Il giorno seguente l’evento si è spostato all’InterContinental Hotel di Los Angeles per un Grand Tasting dedicato alla presentazione delle nuove annate di Barolo e Barbaresco, rispettivamente 2018 e 2019, da parte di 200 produttori. Durante il walk around tasting, si è volto anche un seminario dedicato a Fontina e Riso di Baraggia, per presentare le eccellenze europee al mercato americano.
L’evento, che rientra nella campagna europea ‘Top Tales: A piece of Europe on your table’, ha promosso i seminari informativi per far conoscere alla stampa e agli operatori del settore in loco, storia, caratteristiche e proprietà della Fontina.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Senza fissa dimora, Torino mette in campo nuovo approccio
In Prefettura intesa Regione, Comune, Arcidiocesi, Terzo Settore
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 maggio 2022
12:00
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino mette in campo un approccio nuovo sui senza fissa dimora, per i quali verranno messi a disposizione 700 posti letto in appartamenti condivisi con un investimento di 12 milioni solo da parte del Comune.
Ma l’intervento è molto più ampio e coinvolge tutte le istituzioni del territorio: oltre al Comune, la Regione per l’aspetto sociale e sanitario, l’Arcidiocesi, e i soggetti del privato sociale.

Il tutto è definito in un protocollo, ‘Piano Integrato di sostegno alle persone senza dimora’, sottoscritto oggi in prefettura tra Regione Piemonte, Comune di Torino, Città Metropolitana, Asl Città di Torino, Circoscrizioni comunali, Prefettura, Arcidiocesi e Fiopsd, la Federazione italiana organismi persone senza dimora. Fra le iniziative, anche anche un monitoraggio fatto dall’Università di Torino per conoscere l’evoluzione del fenomeno.
“Questo protocollo – ha detto il prefetto Raffaele Ruberto – presenta un approccio completamente nuovo alla problematica, che viene affrontata in modo globale. Finora ci si occupava soltanto del ricovero notturno, in questo caso invece abbiamo una assistenza a 360 gradi, con un accompagnamento che coinvolge tutte le istituzioni e con un approccio anche sociosanitario”.
“La vera novità – ha chiarito Lo Russo – è che la questione dei senza fissa dimora viene affrontata per la prima volta dal loro punto di vista e dal punto di vista delle loro problematiche, non dei problemi che loro creano ad altri. C’è infatti un tema di povertà, ma in molti casi anche un tema sociosanitario legato a problemi psichici o di dipendenze che devono essere affrontati se si vuole aggredire il problema”.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Uno swing per la vita, torneo golf raccoglie fondi per l’Ieo
Alla Mandria il primo torneo in memoria di Rachele Schieroni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 maggio 2022
12:41
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ha raccolto 53mila euro ‘Uno swing per la vita’, primo torneo in memoria di Rachele Schieroni, amica e sostenitrice della Fondazione Ieo-Monzino morta lo scorso novembre, che si è svolto al Circolo Golf Torino ‘La Mandria’.
Quaranta squadre si sono sfidate sulle 18 buche del percorso, che hanno visto trionfare la squadra composta da Fabio Nicolucci, Davide Schieroni, Alessandro Fasano e Cristina Ascheri.
Premiata anche una squadra tutta rosa di over 80 che ha visto sfidarsi sul green le signore Flora Ferrero, Miranda Tonino Gillio, Antonietta Toselli e Anna Rosa Bosco.
È stato il primo appuntamento di una serie che ogni anno si ripeterà per mantenere ancora più vivo il ricordo di Rachele con l’organizzazione di tornei in sua memoria. I fondi raccolti andranno all’Unità di Fertilità e Procreazione in Oncologia e alla Divisone Sviluppo di Nuovi Farmaci per Terapie Innovative dello Ieo, dove Rachele era in cura.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Apple Music celebra Eurovision con playlist esclusive
Curate da Laura Pausini, Alessandro Cattelan e Mika
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
02 maggio 2022
13:05
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Apple Music celebra la 66/0 edizione di Eurovision Song Contest, che si terrà a Torino dal 10 al 14 maggio, con uno speciale interamente dedicato allo show musicale che quest’anno sarà condotto da Laura Pausini, Alessandro Cattelan e Mika.

I contenuti in primo piano includono la playlist ufficiale Eurovision 2022 e le playlist con i migliori brani di artisti europei selezionati dai 3 conduttori, insieme per celebrare “The sound of Europe”.

Per Laura Pausini un viaggio in venti tappe in giro per l’Europa che parte dai suoi più grandi successi per toccare alcuni dei brani più rappresentativi della musica europea degli ultimi 40 anni, da “Nothing compares to you” di Sinéad O’Connor a “Wind of Change” degli Scorpions. “Questa playlist rappresenta una delle scatole dei ricordi che ho aperto durante le riprese del mio film Laura Pausini – Piacere di conoscerti. Dal suonare con mio padre nei piccoli bar ai tanti generi musicali e artisti che hanno influenzato la mia crescita artistica”.
Quindici tracce per Alessandro Cattelan. da hit internazionali senza tempo come “Viva Forever” delle Spice Girls e “Wake me up” di Avicii, passando per brani italiani come “Stavo pensando a te” di Fabri Fibra. “Nella mia playlist c’è tanto di quello che ho ascoltato negli anni, le cose che mi piacciono, un po’ d’Italia e qualche brano di Laura e Mika con cui sarò sul palco di questo Eurovision!”.
Altri venti brani li ha selezionati Mika, per 20 differenti nazioni, da “Levitating” di Dua Lipa a “La Fama” di Rosalía.
“Credo nell’unione dei popoli, nell’abolizione dei muri per celebrare le nostre somiglianze, quanto le nostre differenze.
Possiamo farlo grazie alla musica, che è la forma di espressione universale. L’Eurovision è tutto ciò e molto di più!”.
Disponibili anche le playlist: ;;Eurovision winners (1985-2021, con le canzoni vincitrici degli ultimi 30 anni); Best Eurovision songs – fan picked: 1956-2021 (brani selezionati sulla base delle indicazioni dei fan); Love Songs; Eurovision Party, con le hit più travolgenti; Eurovision Smile con brani per rallegrare ogni giornata.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Joel Dicker, esce seguito de La verità sul caso Harry Quebert
‘Il caso Alaska Sanders’ in libreria il 23 maggio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
02 maggio 2022
13:15
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
JOEL DICKER, IL CASO ALASKA SANDERS (LA NAVE DI TESEO, PP 608, EURO 22).
A dieci anni dall’uscita de ‘La verità sul caso Harry Quebert’, arriva l’attesissimo seguito del bestseller con cui lo scrittore svizzero Joel Dicker si è imposto all’attenzione.
Subito in testa alle classifiche in Francia, Svizzera, Belgio e Canada, ‘Il caso Alaska Sanders’ sarà nelle librerie italiane il 23 maggio nella traduzione di Milena Zemira Ciccimarra. E lo scrittore presenterà il romanzo in anteprima il 21 maggio al Salone del Libro di Torino (Sala Azzurra, ore 13.15), il 23 maggio a Milano (libreria Mondadori Duomo, ore 18.30) e il 24 a Roma (libreria I Granai, ore 18).
Torna così sulla scena lo scrittore Marcus Goldman e sarà ancora una volta fondamentale per scoprire la verità. Nell’aprile 1999 Mount Pleasant, tranquilla cittadina del New Hampshire, viene sconvolta da un omicidio. Il corpo di una giovane donna, Alaska Sanders, viene trovato in riva a un lago. L’inchiesta è rapidamente chiusa, la polizia ottiene la confessione del colpevole, che si uccide subito dopo, e del suo complice. Undici anni più tardi, però, il caso si riapre. Il sergente Perry Gahalowood, che all’epoca si era occupato delle indagini, riceve un’inquietante lettera anonima. E se avesse seguito una falsa pista? Con l’aiuto del suo amico Marcus Goldman, che ha appena ottenuto un enorme successo con il romanzo ‘La verità sul caso Harry Quebert’, ispirato dalla loro comune esperienza con un altro crimine, Perry riuscirà a risolvere l’enigma. Ma c’è un mistero nel mistero: la scomparsa di Harry Quebert. I fantasmi del passato ritornano.
I romanzi di Dicker, vincitore del Prix des écrivains genevois 2010, del Grand prix du roman de l’Académie Française 2012 e del Prix Goncourt des Lycéens 2012, sono tradotti in 40 lingue e hanno venduto più di dieci milioni di copie. Oltre a ‘La verità sul caso Harry Quebert’ è autore de ‘Gli ultimi giorni dei nostri padri'(2015), ‘Il libro dei Baltimore’ (2016), ‘La scomparsa di Stephanie Mailer’ (2018) e ‘L’enigma della camera 622′ del 2020.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: processo Ream, chiesti 9 mesi per Appendino
Ex sindaca condannata in primo grado a sei mesi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 maggio 2022
13:22
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La condanna a nove mesi dell’ex sindaca di Torino Chiara Appendino è stata chiesta dalla procura generale al processo d’appello Ream.
In primo grado, nel settembre 2020, Appendino era stata condannata a sei mesi per un capo d’accusa di falso ideologico relativo al 2016; all’assessore Sergio Rolando furono inflitti sei mesi, all’allora capo di gabinetto Paolo Giordana otto mesi.
Il caso riguarda il mancato inserimento nel bilancio di un debito di 5 milioni contratto dal Comune nei confronti della società Ream.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Flash mob lavoratori sicurezza privata, “rivogliamo dignità”
Presidio a Torino, contratto scaduto da quasi 7 anni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 maggio 2022
13:26
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Più di 500 lavoratori del settore sicurezza privata hanno bloccato il traffico nel controviale di corso Vittorio Emanuele, questa mattina, all’altezza del monumento.
Chiedono il rinnovo del contratto scaduto da quasi 7 anni per un settore che in Piemonte conta circa 6.000 addetti.

“Rivogliamo la nostra dignità”, dicono i lavoratori.
La manifestazione, organizzata da Cgil, Cisl e Uil, si è svolta davanti alla sede dell’Anivp, l’associazione nazionale istituti di vigilanza privata. “Alla manifestazione partecipano anche i lavoratori dei settori fiduciari. Guadagnano meno di 900 euro lordi al mese, stipendi da fame” spiega Manuel Molteni, vigilante servizi fiduciari, Rsu Filcams Cgil.
“Questi sono lavoratori rimasti in prima linea durante l’emergenza Covid. Chiediamo alle istituzioni di ascoltarci e darci una mano per porre fine a questo calvario. I lavoratori non possono più vivere con retribuzioni basse. Non ce la fanno più”, aggiunge Fabio Cassano, responsabile della Fisascat Cisl regionale della vigilanza privata.
“Oltre ai salari inadeguati, anche le nuove tecnologie non sono comprese nelle regole ed è difficile trovare persone che vengano a lavorare per queste cifre. Nei prossimi giorni avremo un incontro con i Ministeri competenti, visto che alcune guardie giurate svolgono anche funzioni di pubblico servizio. E molti appalti sono pubblici, quindi non si possono rischiare profili di incostituzionalità”, afferma Gianni Pezzetta, segretario generale Uiltucs Piemonte.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Comunali: Cirio, nel Cuneese creata classe dirigente nuova
“Grazie al centrodestra compatto nei momenti che contano”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
02 maggio 2022
13:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“In questi anni di lavoro sul territorio anche nel Cuneese si è creata una classe dirigente nuova, forte, coesa, fatta di persone che credono nel ‘modello Cuneo’, ovvero un territorio che ha saputo essere eccellente anche senza infrastrutture e collegamenti.
E’ successo grazie a un centrodestra compatto nei momenti che contano, che individua candidati capaci di mettersi a disposizione delle istituzioni, dei cittadini, delle comunità, non che fanno della politica una professione a tempo pieno”.
Così ha spiegato stamane (lunedì 2 maggio) a Cuneo il presidente del Piemonte Alberto Cirio, prendendo parte alla presentazione ufficiale del candidato sindaco del centro destra per il capoluogo, Franco Civallero: 71 anni, imprenditore, manager in pensione, attivo nell’associazionismo sportivo e nel volontariato, che sarà sostenuto da 5 liste.
Con Cirio e Civallero hanno parlato anche i segretari provinciali di Lega (il senatore Giorgio Bergesio) e Fratelli d’Italia (l’ex assessore regionale William Casoni) e Paolo Greco (segretario regionale Udc) oltre ai parlamentari Monica Ciaburro (Fdi) e Falvio Gastaldi (Lega).
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nasce La Revue Dessinée Italia, rivista di giornalismo a fumetti
Disponibile da maggio, oltre 200 pagine senza pubblicità
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
02 maggio 2022
14:04
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nasce La Revue Dessinée Italia, rivista trimestrale di giornalismo a fumetti che racconta, spiega, mostra, indaga temi di interesse generale attraverso il fumetto.
Oltre 200 pagine, senza pubblicità, di inchieste giornalistiche e rubriche firmate da giornalisti indipendenti e fumettisti.
La Revue Dessinée Italia, che si ispira al progetto editoriale francese di successo La Revue Dessinée, è stata fondata da Massimo Colella (art director), Andrea Coccia (giornalista), Lorenzo Palloni (fumettista) e Alessio Ravazzani (fumettista).
Nel primo numero, disponibile da maggio in abbonamento e al Salone del Libro e da giugno in libreria, si parlerà di Tav Torino – Lione, emergenza climatica, calcio sociale, nuova pornografia, narcoterrorismo, rinascita del territorio con le storie di Lorena Canottiere, Grégory Mardon, Alberto Puliafito, Éliane Patriarca, Sergio Rossi, Giorgio Pandiani, Francesca Mannocchi, Paolo Castaldi, Emanuele Racca, Ferdinando Cotugno, Lorenzo Bonini, Stefano Scaccabarozzi e Paolo Valsecchi, Lorenza Natarella. Inoltre, in ogni numero sarà presente una storia realizzata da artisti francesi e pubblicata da La Revue Dessinée d’oltralpe. La copertina del primo numero è stata realizzata dal fumettista e illustratore Andrea Serio.
La Revue Dessinée Italia nasce dall’iniziativa di Massimo Colella, responsabile dell’agenzia Francese La Bande Destinée, specializzata nella comunicazione tramite i fumetti e le animazioni. Per finanziare il progetto de La Revue Dessinée Italia, nel 2021 La Bande Destinée ha realizzato un crowdfunding che ha riunito 500 contributori e ha creato una filiale in Italia, la società LRDI Srl insieme a tre soci: Andrea Coccia, giornalista indipendente e co-fondatore del Media indipendente Slow News, Lorenzo Palloni (fumettista) e Alessio Ravazzani (fumettista e grafico editoriale) entrambi membri del collettivo Mammaiuto.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Addio a green pass e mascherine, ma c’è chi voleva proroga
Resta obbligo sui mezzi pubblici, in ospedali cinema e teatri
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 maggio 2022
14:09
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Divide la fine dell’obbligo di indossare sempre la mascherina al chiuso e di essere dotati del green pass per l’accesso a bar e ristoranti.
A Torino, tra i tanti felici per l’allentamento delle misure anti Covid non è raro imbattersi in chi avrebbe preferito lasciarle in vigore ancora per un po’.
E anche all’aperto e lontano da luoghi di assembramento non pochi preferiscono tenere la protezione su bocca e naso. “Fa strano dopo tutto questo tempo in cui eravamo abituati ad averla sempre al lavoro e anche fuori, dice Giulia, cameriera in una pizzeria nel centro di Torino, che sorride mentre serve i clienti ai tavoli. In molti locali invece chi lavora continua a mantenerla. “Si torna a respirare”, afferma un cliente di un supermercato. Ma un’altra critica le nuove disposizioni: “Si parla solo di guerra ora e non più di Covid – dice Anna Rita – ma non per questo il virus è stato sconfitto.
Questo voler abbassare la guardia a tutti i costi rende inutile i sacrifici fatti e ci mette a rischio di una nuova ondata tra poche settimane. Il green pass doveva restare obbligatorio”.
Negli uffici l’uso della mascherina è solo raccomandato, “ma nel nostro ufficio continuiamo a tenerla – spiega un impiegato di uno studio di architetti – così hanno deciso e non me la sento di obiettare”. Nulla è cambiato, almeno fino al 15 giugno, sui mezzi pubblici dove la mascherina resta obbligatoria. “A bordo c’erano almeno tre persone che non l’avevano – protesta una signora appena scesa dal tram della linea 13 – e nessuno controlla. Speriamo in bene”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mercati e ambulanti patrimonio Unesco, candidatura da Chieri
Chiesto a Regione e Città Metropolitana di sostenere proposta
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 maggio 2022
14:33
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Da Chieri (Torino) parte la richiesta di candidare i mercati italiani e il mestiere dell’ambulante come patrimonio culturale immateriale dell’Unesco.
Il Consiglio comunale ha infatti approvato un ordine del giorno con il quale si sollecita il Governo a proporre la candidatura e chiede alla Regione Piemonte e alla Città Metropolitana di Torino di attivarsi a sostegno della proposta, “ponendo in essere tutte le iniziative utili in collaborazione con le associazioni dei mercatali, le associazioni di categoria e tutti i soggetti interessati”.

Il documento, sottoscritto in modo bipartisan, ricorda l’importanza dei mercati a Chieri, dove già nel 1422 venne approvata la proposta di tenere due volte l’anno una fiera.
“L’iniziativa – spiega l’assessora al Commercio, Elena Comollo – nasce da un confronto con gli ambulanti di Chieri.
Finora l’Unesco ha riconosciuto come Patrimonio Immateriale 15 beni italiani, come l’Alpinismo e la Transumanza o la Cerca e cavatura del tartufo. Molti mercati italiani sono noti a livello internazionale e Torino è sede a Porta Palazzo del mercato all’aperto più grande d’Europa. Il mercato ha una rilevanza non solo commerciale ma anche sociale e culturale ma questa pratica, da tempo in sofferenza, se non adeguatamente protetta e valorizzata rischia la progressiva estinzione”.
“Il nostro auspicio è quindi – sottolinea Elena Comollo- che questo documento possa operare da innesco, affinché la stessa richiesta venga fatta anche da altri Comuni, e soprattutto dalla Regione e dalla Città Metropolitana”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sale mediche nei musei, al via progetto Cultura di Base
Si parte in 5 luoghi di Torino, tra i quali il Museo Egizio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 maggio 2022
14:43
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sale d’attesa e di visita dei pazienti all’interno dei musei.
E’ l’innovativo progetto Cultura di Base, nato dalla collaborazione tra architetti e medici.

Alcuni spazi all’interno del Museo Egizio, del Museo dell’Automobile, del Pav Parco d’Arte Vivente, della Biblioteca civica Primo Levi e del Polo del ‘900 diventeranno ambulatori di medicina generale della Asl Città di Torino. Il progetto – presentato al Museo Egizio – è nato nel 2020 nell’ambito del percorso sperimentale Well Impact della Compagnia di San Paolo, da un’idea della Fondazione per l’architettura di Torino “La Fondazione per l’architettura – spiega la presidente Gabriella Gedda – è molto attenta alla valorizzazione di progetti che investono nel concetto di ‘umanizzazione dei luoghi attraverso l’architettura’, in quanto l’architettura, come la cultura stessa, è apportatrice di bellezza e di benessere e concorre alla cura, diventando parte integrante di un percorso terapeutico, permettendo infine un miglioramento qualitativo della vita delle persone e di intere comunità”. “La visione strategica della Fondazione Compagnia di San Paolo intende promuovere la creatività, il patrimonio e la partecipazione attiva dei cittadini per lo sviluppo del benessere sociale, civico ed economico del territorio, guardando a essa come strada di costruzione possibile del benessere psicologico e sociale” sottolinea Francesco Profumo, presidente della Compagnia di San Paolo. “L’occasione di rafforzare la relazione di cura tra medico e paziente, rivoluzionando l’ambiente nel quale si determina, è troppo affascinante per non essere colta. Per questo l’Ordine dei Medici ha collaborato con entusiasmo a tutte le fasi del progetto”, spiega Guido Giustetto, presidente dell’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Alessandria, detenuto per protesta sulla cupola del carcere
Sul posto vigili del fuoco con autoscala e carro teli
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
02 maggio 2022
14:51
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un detenuto è salito oggi pomeriggio sulla cupola della casa circondariale ‘Cantiello e Gaeta’ in piazza Don Soria ad Alessandria.
Lo rende noto il Sappe (Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria).
Le cause della protesta non sono al momento note. Sul posto i vigili del fuoco con 5 operatori, autoscala e carro teli.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vino: 3 giorni ‘festa del Ruchè’ nella tenuta secentesca
Dal 6 all’8 maggio alla Tenuta La Mercantile di Castagnole
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 maggio 2022
15:12
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tre giorni di degustazioni e abbinamenti enogastronomici, dal 6 all’8 maggio, alla ‘Festa del Ruchè nella secentesca Tenuta La Mercantile di Castagnole Monferrato.
Nelle auliche sale dell’edificio e nel giardino all’italiana i visitatori potranno incontrare le aziende del sempre più amato vino rosso, docg dal 2010, prodotto nel territorio di soli 7 Comuni dell’Astigiano e che ha appena centrato il traguardo del milione di bottiglie.

L’apertura della Festa alle 17 di venerdì’ 6 maggio, si prosegue nel weekend con banchi d’assaggi e Wine tasting dedicati ai ‘Cru’ su turni di quattro ore, nella ‘Grande Enoteca del Ruchè,- sabato l’ultimo è dalle 20 alle 24 – punti gastronomici e vendita di bottiglie.
La rassegna è organizzata dall’Associazione Produttori Ruchè, in collaborazione con Go Wine e il Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato. Il costo del biglietto per le degustazioni è di 15 euro, acquistabile direttamente alla Tenuta, 25 euro per degustare “alla presenza diretta dei produttori”, con riduzione di 2,50 €, se si prenota online al link https://www.ilruche.it/festa-2022/.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Agli Eurovision con Lavazza anche il caffè è musica
Azienda protagonista dal Valentino al Pala Olimpico
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 maggio 2022
15:40
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Musica e caffè, in un connubio all’insegna della sostenibilità, dello scambio e del dialogo fra culture, ma anche dell’armonia fra tradizione e innovazione, per un’esperienza che intende coinvolgere tutti i sensi.
E’ un ricco palinsesto di eventi quello che Lavazza, in qualità di National Sponsor, propone dal 7 al 14 maggio in occasione dell’Eurovision Song Contest, con una serie di appuntamenti all’Eurovision Village, al quartiere generale della Nuvola che sarà tra i protagonisti dell’Euroclub, al Pala Olimpico con uno spazio esperienziale firmato Lavazza ¡Tierra!, e alla Reggia di Venaria per la grande inaugurazione della kermesse.

La scelta di Lavazza di sostenere l’evento musicale si inserisce nella strategia aziendale, che negli ultimi anni ha prediletto il linguaggio contemporaneo della musica per avvicinare e stimolare il dialogo tra generazioni diverse, proponendo tematiche di carattere culturale e sociale rilevanti per la comunità. Il ‘Rhythm of Nature’ di Lavazza ¡Tierra! vivrà anche sui canali social e digital di Lavazza con attivazioni dedicate che coinvolgeranno partner come FantaEurovision e TikTok in uno speciale racconto delle experience del brand a Eurovision Song Contest.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
1 maggio: rapporto Digos, riconosciuti 150 antagonisti
Investigatori al lavoro per accertare responsabilità
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 maggio 2022
16:01
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una prima notizia di reato sugli scontri avvenuti ieri a Torino durante il corteo del primo maggio è stata inoltrata in procura dalla Digos.
Al momento non risultano denunce formali.
Gli investigatori però hanno individuato almeno 150 persone di area antagonista e nei prossimi giorni, attraverso testimonianze e filmati, lavoreranno per accertare le eventuali e rispettive responsabilità. Le forze dell’ordine ieri hanno preso in consegna diversi bastoni del cui sequestro ora dovrà occuparsi l’autorità giudiziaria.
Da ambienti investigativi trapela inoltre che un militante del centro sociale Askatasuna sarebbe coinvolto nell’episodio del ferimento di un poliziotto avvenuto ieri durante gli scontri. Il ferito è un agente del reparto mobile che ha riportato la frattura di un dito con una prognosi di 35 giorni.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Atc Piemonte Nord, nuovi servizi di smart social housing
Marchioni, favorire rapporto tra inquilini e dipendenti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
NOVARA
02 maggio 2022
16:12
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ online il nuovo sito dell’Agenzia territoriale per la casa del Piemonte Nord, che ha anche presentato i nuovi servizi di “smart social housing”.
Due novità che, come dichiara il presidente di Atc Piemonte Nord, Marco Marchioni, “sono state studiate per favorire il rapporto tra inquilini e dipendenti, migliorando dunque l’efficienza complessiva della macchina organizzativa dell’ente, e nell’ottica di ridurre le spese di gestione”.

“Grazie alla nuova piattaforma che è andata on-line proprio in queste ore , gli affittuari degli appartamenti Atc di Novara, Vco, Biella e Vercelli possono svolgere numerose operazioni, in modo semplice e diretto, anche da smartphone, che consentono loro di evitare di venire di persona nei nostri uffici – aggiunge Marchioni -. Un risparmio di tempo, dunque, e di energie, oltre che di soldi. Uno sforzo a livello informatico che siamo tutti convinti produrrà risultati positivi nel giro di breve”.
La nuova piattaforma permetterà, fra l’altro, “di istruire le pratiche più frequenti, accedendo a una modulistica scaricabile, di consultare la propria posizione amministrativa e contrattuale, di segnalare i guasti e molto altro ancora – aggiunge il direttore generale di Atc, Roberto Ghiglione -.
Tutte funzioni importantissime perché, anche da cellulare, consentiranno agli operatori di allertare immediatamente i tecnici, in modo che il problema venga risolto il prima possibile”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Festival Economia Torino,140 incontri, 5 Nobel e 7 ministri
Attesi anche Visco, Gentiloni, Amato. Dal 31 maggio al 4 giugno
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 maggio 2022
18:21
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cinque Premi Nobel – David Card, Michael Spence, Jean Tirol, Esther Duflo Christopher Pissarides – sette ministri (Roberto Cingolani, Mara Carfagna, Enrico Giovannini, Vittorio Colao, Patrizio Bianchi, Renato Brunetta, Elena Bonetti), il governatore della Banca d’Italia Ignazio Visco, il commissario europeo Paolo Gentiloni, il presidente della Corte Costituzionale Giuliano Amato.
E’ un parterre d’eccezione quello del Festival Internazionale dell’Economia in programma a Torino da martedì 31 maggio a sabato 4 giugno.
In tutto 140 appuntamenti per riflettere insieme su Merito, diversità, giustizia sociale, con il concerto finale La musica è pericolosa, del maestro Nicola Piovani. Oggi il programma del Festival viene presentato al Sermig alla città.
I relatori sono davvero tantissimi. Impossibile citarli tutti. Ci sono LIliana Segre, Roberto Saviano, Alessandro Barbero, Michael Sandel, uno dei più brillanti e autorevoli filosofi americani, Carlo Cottarelli, Luigi Zingales, Gherardo Colombo. Numerose anche le donne, tra le quali spiccano l’economista Nina Roussille, Beata Javorcik, capo economista presso la Banca Europea per la Ricostruzione e lo Sviluppo, Camille Landais, Elsa Fornero, Elena Loewenthal. Tra i nomi torinesi anche Gustavo Zagrebelski e don Ciotti.
Il Nobel Pissarides concluderà con la lecture ‘Cosa abbiamo imparato dal Festival?’.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Siccità: solo rovesci di pioggia, fiumi sempre più poveri
Secca del Po a Torino continua a peggiorare
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 maggio 2022
17:19
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Solo rovesci di pioggia, tra martedì e giovedì, e poi il ritorno dell’alta pressione, con temperature in aumento dalla prossima settimana.
Neppure il mese di maggio sembra intenzionato a portare le piogge mancate in tutto l’inverno e nella prima parte della primavera, con qualche rara e breve parentesi.
La depressione estesa tra il Mediterraneo occidentale e il Nord Africa – spiega Smi (Società meteorologica italiana) – non interesserà direttamente il nord-Ovest. Riuscirà soltanto a portare aria più umida e instabile al sud delle Alpi., con aumento della nuvolosità e tendenza a rovesci e locali temporali, specie nelle ore pomeridiane. Tra giovedì sera e venerdì la pressione atmosferica aumenterà di nuovo con correnti più asciutte da nord-ovest.
Con questo quadro meteorologico associato ai maggiori consumi d’acqua, per usi domestici e soprattutto in agricoltura, la portata dei fiumi è destinata a impoverirsi ancora di più, come documentano le ultime impressionanti immagini del Po a Torino, ridotto quasi a un rigagnolo d’acqua con alghe e piante acquatiche ovunque, come fino all’anno scorso si era verificato solo nel cuore delle estati più secche.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In difficoltà nel fiume Po, capriolo salvato a Torino
Terzo esemplare recuperato in centro città negli ultmi giorni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 maggio 2022
17:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Terzo capriolo salvato in pochi giorni dagli agenti della polizia municipale di Torino.

L’animale in difficoltà è stato tirato su questo pomeriggio dalle acque del fiume Po, dov’era finito.

Con l’aiuto di un’imbarcazione è stato riportato a riva, all’altezza di corso Moncalieri. Il capriolo, intimorito, per istinto si è finto morto. I vigili lo hanno coperto con un telo isotermico. Sul posto è arrivato il veterinario ed è stato trasportato, con le dovute accortezze, all’ospedale veterinario universitario di Grugliasco (Torino). Sul posto anche i vigili del fuoco.
Nei giorni scorsi altri due caprioli sono stati recuperati sempre dai civich: uno nella centralissima piazza Castello, dove correva tra i turisti, l’altro per le vie del quartiere San Salvario.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Auto: immatricolazioni aprile -33% in Italia,Stellantis -41%
Dati ministero dei Trasporti. Nei primi 4 mesi mercato -26,5%
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 maggio 2022
18:12
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Le immatricolazioni nel mese di aprile in Italia sono state 97.339, con un calo del 32,98% sullo stesso mese del 2021.
Nel primo quadrimestre sono state 435.647 con un crollo del 26,5% rispetto all’analogo periodo dell’anno scorso.
I dati sono del ministero dei Trasporti.
Nello stesso mese il gruppo Stellantis ha venduto in Italia 34.504 auto, il 41% in meno dello stesso mese del 2021. La quota è pari al 35,4% a fronte del 40,3% di aprile dell’anno scorso.
Nei quattro mesi le immatricolazioni del Gruppo sono state 158,296, in calo del 33,6% sull’analogo periodo del 2021, con la quota che scende da 40,3 al 36,3%.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Elicicoltura, si consolida legame tra Unisg e Polo Cherasco
Al primo seminario formativo 110 aspiranti allevatori
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 maggio 2022
20:20
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Gli 800 allevamenti di chiocciole affiliati all’Istituto internazionale di elicicoltura di Cherasco (Cuneo) e al suo ‘Metodo Cherasco’ sfiorano un fatturato complessivo di 500 milioni di euro e si consolida il legame con l’Università di Scienze Gastronomiche (Unisg) della vicina Pollenzo dove, nel 2016, è nato, proprio in collaborazione con l’ateneo, il disciplinare di produzione.

Pollenzo torna a ospitare i seminari formativi organizzati dall’Istituto internazionale di Elicicoltura.
Il primo appuntamento è stato tenuto a battesimo dal presidente dell’università Carlo Petrini, fondatore di Slow Food: “l’elicicoltura, come ogni forma di agricoltura, deve utilizzare la tecnologia come supporto e cura per la Terra perché la prima fonte di profitto e reddito è proprio il nostro Pianeta”.
Un messaggio “che condividiamo pienamente e sul quale si basa tutta la filosofia dell’Istituto internazionale di Elicicoltura: Uomo, Digitale, Terra. Ovvero la digitalizzazione al servizio della terra in cui nasce, cresce e si sviluppa la nostra chiocciola – ha sottolineato il direttore Simone Sampò.
Alla giornata formativa di Pollenzo hanno partecipato 110 aspiranti elicicoltori. E’ previsto un appuntamento al mese: la parte teorica all’Università di Scienze Gastronomiche, quella pratica presso il Polo di Elicicoltura di Cherasco.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Stellantis: Free2Move acquista Share Now (Mercedes-Bmw)
Si rafforza nel car sharing. Courtehoux, saremo presenti ovunque
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 maggio 2022
08:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il gruppo Stellantis si rafforza nel car sharing con l’acquisizione di Share Now, joint venture Mercedes-Benz e Bmw.
La società tedesca con sede a Berlino, nata dalla fusione di Car2go e Drive Now, aggiunge 14 nuove città europee ai 7 centri di mobilità di Free2move negli Stati Uniti e in Europa e migliora le competenze tecnologiche.
Free2move è già un attore chiave nel mercato della mobilità con una flotta di oltre 450.000 auto che offre servizi di noleggio, car sharing e abbonamento, 500.000 posti auto e una rete di 250.000 stazioni di ricarica. Free2move aggiungerà più di 3,4 milioni di clienti ai 2 milioni di utenti “L’integrazione del forte posizionamento di Share Now nelle principali città europee permetterà ai nostri clienti di avere accesso a una più ampia gamma di servizi per soddisfare le loro diverse esigenze di mobilità”, spiega Brigitte Courtehoux, ceo di Free2move. “E’ altrettanto importante che questa acquisizione acceleri la nostra crescita in termini di profitto. Ora siamo più vicini a raggiungere il nostro obiettivo di espandere la presenza di Free2move in tutto il mondo, arrivando a 15 milioni di utenti attivi entro il 2030”. Il piano Dare Forward 2030 di Stellantis prevede di far crescere i servizi per la mobilità fino a ricavi netti di 2,8 miliardi di euro con un primo passo di 700 milioni di euro nel 2025.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Striscione tifosi per Tacconi, ‘ti siamo vicini’
Appeso a ingresso ospedale Alessandria. Figlio ringrazia su Fb
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
03 maggio 2022
09:18
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Lo striscione ‘Capitan Fracassa ti siamo vicini’, firmato Milano 1986, è stato esposto a uno degli ingressi dell’ospedale di Alessandria dove dallo scorso 23 aprile è ricoverato per una emorragia cerebrale l’ex portiere della Juventus Stefano Tacconi, soprannominato appunto ‘Capitan Fracassa’.
La foto dello striscione è stata postata sui social dal figli dell’ex calciatore Andrea, che ringrazia “tutti i tifosi che sono venuti fuori dall’ospedale per sostenere papà”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Booking.com all’Eurovision, a Torino soggiorno vip a tema
calendario da pop star, incontro privato con Conchita Wurst
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
AMSTERDAM
03 maggio 2022
11:09
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Booking.com, la piattaforma digitale leader nel settore dei viaggi, ha annunciato che aprirà le porte a un esclusivo “Music Retreat” in occasione dell’Eurovision Song Contest di quest’anno, nella città ospitante l’evento: Torino.
In qualità di partner ufficiale per quanto riguarda i viaggi, Booking.com offrirà a pochi fortunati fan l’opportunità di un soggiorno unico di una notte in cui vivere in prima persona un’esperienza coinvolgente e irripetibile all’insegna della stravaganza dell’Eurovision tra canzoni epiche, paillettes e lustrini.

L’esclusivo ritiro musicale regalerà un’esperienza incredibile ai fan del celebre contest, all’interno della splendida Casa del Pingone di Booking.com, un edificio restaurato del 15° secolo, con opere d’arte e dettagli originali, situato ai margini di antiche mura romane. Gli ospiti potranno vivere una notte da icone della musica internazionale. L’esperienza a tema consiste in due soggiorni di una notte, per far vivere ai fortunati che prenoteranno tutta l’energia dell’Eurovision a 360 gradi. Nello studio di registrazione dell’alloggio, i fan potranno intonare al microfono le canzoni più memorabili del concorso, spaziando tra i vari generi. Assieme a un coach musicale professionista.
Fuori dallo studio di registrazione, la musica per gli ospiti continua con il karaoke privato che sarà personalizzato con tutti i loro successi preferiti tratti dalle edizioni dell’Eurovision Song Contest degli ultimi decenni. I fortunati fan avranno anche a disposizione una cabina fotografica, con costumi e accessori e poi potranno rigenerarsi con una lezione privata di Gong Yoga. I due soggiorni di una notte sono per un massimo di 2 ospiti, in coincidenza con le date della seconda semifinale e del gran finale dell’evento musicale: biglietti VIP esclusivi per assistere all’evento di musica dal vivo.
I fortunati che prenoteranno il soggiorno per la data del gran finale avranno un’ulteriore sorpresa: al momento del check-in saranno accolti da Conchita Wurst, Ambassador di Booking.com per l’Eurovision Song Contest.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: processo Urban Center, tutti assolti
Tra imputati ex vicensindaco e attuale capo di gabinetto
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 maggio 2022
12:52
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
È terminato con la assoluzione di tutti e quattro gli imputati perché il fatto non sussiste, a Torino, il processo per il caso Urban Center.
La sentenza riguarda Guido Montanari, ex vicesindaco di Torino all’epoca dei fatti, Valentina Campara, attuale capo di gabinetto del sindaco Stefano Lorusso, chiamata in causa come direttrice dell’Urban Center, la presidente Elena della Piana e Marco Demarie, funzionario della compagnia di San Paolo.
Secondo la procura nel 2019 si erano verificate irregolarità nella nomina di Campana.
Il pubblico ministero Gianfranco Colace aveva chiesto otto mesi di reclusione per tutti contestando il reato di turbativa del procedimento di scelta del contraente. Gli avvocati difensori Mariagrazia Pellerino, Cosimo Palumbo e Alberto Mittone avevano insistito sulla non sussistenza del fatto e il tribunale ha dato loro ragione.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Consumi in crescita a Torino, ma non per tutte le famiglie
Riprendono pasti fuori casa e vacanze, si usa di più e-commerce
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 maggio 2022
11:29
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tornano a crescere i consumi: la spesa media mensile delle famiglie torinesi è di 2.524 euro, in crescita del 3,9% rispetto al 2020, ma i valori sono ancora lontani dal periodo precedente alla pandemia.
Aumentano soprattutto le spese non alimentari – spiega la tradizionale indagine della Camera di Commercio di Torino – in particolare quelle per la casa, ma non per tutte le famiglie: quelle più agiate hanno speso più del doppio, soprattutto in viaggi e vacanze e pasti fuori casa, ma anche vestiti, calzature, visite mediche specialistiche.
Con la pandemia sono cambiati i comportamenti: all’asporto (+36,5%), all’e-commerce e all’intrattenimento via web non si rinuncia più.
“Si assiste a una lieve ripresa dei consumi, in particolare non alimentari, ma si accentua il divario tra famiglie abbienti e quelle in condizione di autosufficienza. La tecnologia entra sempre più a far parte stabilmente dei comportamenti delle famiglie che scelgono il web non solo per gli acquisti, ma anche per i servizi, come quelli bancari, e l’intrattenimento” commenta Dario Gallina, presidente della Camera di commercio di Torino.
Le spese legate alla casa, prima voce di spesa non alimentare per le famiglie torinesi, sono aumentate di 30 euro medi mensili. In aumento anche le spese per utenze domestiche (3 euro). Non tornano invece ai livelli 2019 le categorie che nel 2020 hanno subito un calo maggiore: trasporti e comunicazioni, mobili e arredamento, ricreazione, spettacolo e cultura – che comprende spese in viaggi e pasti fuori casa – e servizi sanitari e salute. Tornano ai livelli pre-crisi le spese in vestiario e calzature (nel 2020 avevano segnato una flessione importante).
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I pennarelli Carioca vanno in Usa, +14% ricavi 2021
Export in 85 Paesi, in crescita Italia e Spagna
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 maggio 2022
12:16
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Carioca, storica azienda di pennarelli, conferma il percorso di rilancio ed espansione, con un fatturato 2021 in crescita 14% a 33,6 milioni di euro.

Nonostante gli aumenti di costi e le difficoltà logistiche, l’azienda ha mantenuto i livelli di profittabilità (con ebitda ratio 11%).
Top performance dell’export – in 85 paesi – che traina oltre il 75% del fatturato. Il 2021 ha visto l’affermazione dei mercati storici di presenza, con la Spagna a +32% e l’Italia a +18%. L’azienda si affaccia ora per la prima volta al mercato Usa.
“Una crescita supportata da diversi fattori, innanzitutto dalla grande capacità di coniugare heritage e innovazione mantenendo un particolare focus sulla sostenibilità”, commenta Enrico Toledo, presidente e ad dell’azienda. “Sul fronte prodotti ci siamo rafforzati con tutto il portafoglio prodotti, ad iniziare dai nostri prodotti di punta, i pennarelli (+18%) e le matite (+31%). Il grande successo del 2021 sono stati i prodotti più innovativi, come le penne cancellabili (+55%) e i Temperello che registrano +46%”.
“Dopo il difficile anno di pandemia, anche il Sudamerica è ripartito con successo ed è iniziata la commercializzazione nel Paese con il più grande potenziale, anche un po’ simbolico per Carioca: il Brasile” aggiunge il direttore generale Giorgio Bertolo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nasce a Torino Unicredit University, formerà dipendenti
Orcel, progetto pilota a Torino si estenderà in altre città
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 maggio 2022
12:17
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
È stata inaugurata a Torino, presso la sede di Unimanagement, la nuova UniCredit University, progetto pilota del gruppo che sarà poi esteso a tutti i mercati in cui UniCredit è presente, permettendo di assicurare ai dipendenti lo sviluppo continuo delle proprie competenze professionali e l’adattamento a un mondo in continua evoluzione.

“Attraverso UniCredit University continuiamo a investire sulle nostre persone migliorando la nostra offerta formativa attraverso un approccio personalizzato, rivolto sia all’apprendimento sia allo sviluppo professionale, applicando le migliori metodologie e facendo leva sul nostro know-how collettivo in modo da poter continuare a far progredire sia le nostre persone, sia le nostre comunità”, ha detto Andrea Orcel, ceo di UniCredit, presente all’inaugurazione presso la sede di Unimanagement.

UniCredit University nasce in collaborazione con la Luiss Business School e offrirà oltre cento diversi percorsi di apprendimento ai dipendenti. Suddivisa in quattro aree di competenza, scelte per l’importanza che ricoprono all’interno di UniCredit: People, Business, Risk e Training by role. Le lezioni saranno erogate di persona o in maniera virtuale da esperti selezionati all’interno e all’esterno della banca, che si alterneranno nei sette training center creati appositamente in ogni Region Commerciale in cui opera la banca e nei circa settanta training point e aule distribuite su tutto il territorio italiano. In Italia ci saranno altri 7 centri di formazione in ogni regione commerciale e 70 training point e aule. “L’attenzione alla formazione alle competenze contribuisce a creare più valore economico. Bisogna avere obiettivi chiari e condivisi, è essenziale avere luoghi di formazione permanente”, ha sottolineato Giovanni Quaglia, presidente della Fondazione Crt, intervenuto nella veste di “azionista e padrone di casa”.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Droga in doppio fondo auto, sequestrati 11 chili cocaina
Dagli agenti della Dogana di Modane.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 maggio 2022
12:34
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Undici chili di cocaina sono stati sequestrati nei giorni scorsi dagli agenti del Centro di Cooperazione Polizia Dogana, il Ccpd, di Modane (Francia).
Erano nascosti dentro un doppio fondo ricavato sotto il sedile del conducente di un’auto fermata per il controllo.

Nel 2021 il Centro di Cooperazione Polizia Dogana ha sequestrato 71 chili di cannabis, 1 chilo di eroina, 1.974 cristalli di metanfetamine, 1.110 pasticche di ecstasy, 2 chili di Dmt, 2,3 chili di Armina, 2 chili di Ketamina, 1 chilo di Kratom e 12 litri di Gbl, la cosiddetta droga dello stupro.
Tra gli ultimi sequestri ci sono 60 chili di hashish che un pensionato trasportava dalla Spagna verso Torino, nascosti tra casse di arance e doppi fondi. Un nigeriano, fermato sul TGV Parigi-Milano, aveva ingerito 43 ovuli contenenti cocaina per un peso complessivo di 640 grammi. Ma stanno cambiando le modalità di trasporto. “Recentemente – evidenziando gli investigatori – c’è un aumento degli acquisti delle sostanze tramite internet.
Gli stupefacenti vengono recapitati da corrieri privati o nascoste nella corrispondenza postale proveniente soprattutto dall’Olanda e destinata a persone, anche minorenni, residenti nel nostro Paese”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Andrea Bocelli a Cuneo per i 30 anni della Fondazione Crc
Il 10 maggio tenore incontra studenti al palazzetto dello sport
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
03 maggio 2022
12:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un serie di grandi eventi per celebrare i 30 anni dalla nascita della Fondazione di origine bancaria Crc di Cuneo: si chiama “La generazione delle idee” e prevede incontri e progetti dedicati a cultura, talento, inclusione, ambiente.
Il via martedì 10 maggio con Andrea Bocelli.

Il tenore parlerà di fronte e 2mila studenti delle superiori al palazzetto dello sport di Cuneo insieme a 7 giovani artisti delle masterclass Abf (Andrea Bocelli Foundation) che si esibiranno in un concerto di musica lirica e classica. Sono giovanissimi strumentisti e cantanti da Francia, Egitto, Cina, Italia. L’evento è in collaborazione con il Festival Collisioni e il programma proseguirà con l’inaugurazione di un nuovo spazio polifunzionale a Cuneo, dedicato a orientamento ed educazione), una giornata di partecipazione collettiva alla salvaguardia del patrimonio ambientale (a giugno), l’installazione di 4 opere d’arte contemporanea “site specific” a Cuneo, Alba, Bra e Mondovì e ancora eventi sportivi e d’inclusione sociale.
L’incontro di martedì a Cuneo sarà moderato dal giornalista Paolo Giordano e ci sarà anche Matteo Romano, il cantautore cuneese ventenne tra i protagonisti dell’ultima edizione del Festival di Sanremo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sanità: riprende pet therapy, ma con nuovo protocollo
Saranno necessarie prescrizione medica e progetti personalizzati
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 maggio 2022
13:15
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Riprende nelle strutture sanitarie e socio-sanitarie pubbliche e private la pet therapy, che era stata sospesa nel giugno 2020.
Lo ha annunciato l’assessore alla Sanità della Regione Piemonte, Luigi Icardi, nel corso di un incontro tra i componenti della Commissione regionale per la terapia e le attività assistite con animali e i referenti per gli interventi assistiti con animali delle Aziende sanitarie e delle Aziende ospedaliere piemontesi.
Cambia però il protocollo sanitario: questi interventi dovranno essere infatti accompagnati da apposte prescrizioni mediche e da progetti personalizzati che riportino procedure ed obiettivi.
La pagina web del sito regionale inerente gli Interventi di assistenza con gli animali sarà aggiornata con le indicazioni utili alla registrazione degli operatori, delle organizzazioni riconosciute presenti sul territorio e delle attività realizzate.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Scuola: liceo artistico Faccio celebra i 100 anni
Istituito da un Regio Decreto nel 1922 a Castellamonte
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 maggio 2022
13:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il liceo artistico Felice Faccio di Castellamonte ha celebrato questa mattina il suo primo secolo di vita.
La scuola, infatti, è stata legalmente istituita da un Regio Decreto l’undici maggio 1922.

“Qui si formano le eccellenze del domani, artisti e ambasciatori della nostra capacità di saper fare – ha detto l’assessore all’Istruzione della Regione Piemonte, Elena Chiorino, presente alla cerimonia – la storia del Faccio segue un territorio che ha fatto della ceramica una ragione di vita con uno sguardo sempre rivolto alle sfide del futuro e all’innovazione”.
Per la Città metropolitana il vicesindaco Jacopo Succo ha sottolineato “la connessione emotiva che lega il territorio canavesano al Faccio. Dopo un secolo è ancora qui e ogni anno ha bisogno di nuovi spazi perché aumentano gli iscritti: un segnale forte di quello che questa scuola ha saputo costruire”.
Per il centenario, il liceo Faccio sarà anche uno dei punti espositivi della prossima Mostra della Ceramica di Castellamonte.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

A Settimo Torinese il Museo della chimica dove lavorò Primo Levi
Nell’ex fabbrica Siva, pensato per i bambini primo interattivo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 maggio 2022
13:50
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Arriva a Settimo Torinese il MU-CH – Museo della Chimica, il primo museo interattivo dedicato alla chimica che si presta alla didattica per bambini e adolescenti.

La sede è nell’ex fabbrica di vernici Siva, il cui laboratorio era diretto da Primo Levi, dopo un importante intervento di riqualificazione degli spazi.
L’apertura al pubblico è prevista venerdì 1 luglio. Il Museo della Chimica è pensato in primo luogo per i bambini e bambine dai 4 ai 13 anni ed è un museo dinamico, in cui i visitatori potranno fare esperimenti chimici e mettersi in gioco. Gli obiettivi del MU-CH sono stupire, insegnare, divertire ed entusiasmare. Anche l’estetica gioca un ruolo cruciale: le installazioni sono di colori vivaci. La struttura ospiterà diverse sale. Lo spazio principale sarà quello dedicato alla mostra permanente con 28 exhibit di chimica ed esperimenti – analogici e digitali – che tutti i visitatori potranno provare: l’esposizione sarà divisa in cinque zone dedicate a un argomento differente della chimica, e sarà possibile approfondire attraverso esperimenti e installazioni interattive. Una stanza peculiare, che rispecchia gli obiettivi e il tono del MU-Ch, è il Chemical bar: un American-bar anni ’80 dove al posto di cocktail vengono servite reazioni chimiche.
Grazie alla collaborazione con il Centro Levi, che ha appoggiato fin dall’inizio il progetto, si potrà visitare quello che fu l’ufficio di Primo Levi, allestito con video installazioni e alcuni panel per far conoscere la vita e l’opera del grande scrittore e chimico.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Juve: scontro con Morata, s’infortuna Pellegrini
Il terzino bianconero ha interrotto l’allenamento
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 maggio 2022
14:24
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Stop per Luca Pellegrini.
Il terzino della Juventus ha terminato anzitempo la seduta di allenamento di questa mattina: dopo uno scontro di gioco con Alvaro Morata.
L’esterno difensivo è stato accompagnato negli spogliatoi da un membro dello staff medico. Le sue condizioni verranno valutate nelle prossime ore.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Eurovision: cresce l’attesa a Torino, sul palco le prove
Ultimi preparativi al parco del Valentino per l’Eurovillage
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 maggio 2022
14:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Entra sempre più nel vivo l’attesa per l’avvio dell’Eurovision Song Contest, in programma a Torino dal 10 al 14 maggio.
Oggi sul palco del Pala Olimpico nuova giornata di prove che vede impegnati per la loro prima prova i cantanti di nove Paesi.
Si tratta degli artisti in scaletta nella seconda metà della seconda semifinale, ovvero Irlanda, Nord Macedonia, Estonia, Romania, Polonia, Montenegro, Belgio, Svezia e Repubblica Ceca.
La prima a provare il grande palco, questa mattina, in un outif blu elettrico, è stata l’irlandese Brooke, finalista di The Voice UK nel 2020, con la sua ‘That’s Rich’, seguita da Andrea con la sua ballata pop ‘Circles’. E’ poi stata la volta di Stefan, solo con la sua chitarra per le prove di ‘Hope’, mentre Wrs con ‘Llamame’ ha portato un deciso cambio di stile dando prova anche delle sue doti di ballerino. Il pomeriggio vede invece salire sul palco per la prima prova Ochman con la ballata ‘River’, Vladana con ‘Breath’, Jérémie Makiese con ‘Miss You’, Cornelia Jakobs con ‘Hold me closer’ e i We Are Domi con ‘Lights off’.
Al parco del Valentino proseguono intanto i lavori per l’allestimento dell’Eurovision Village che sarà operativo dal 7 maggio con eventi musicali sul palco e diversi punti di ristorazione, sette quelli previsti al momento all’interno dell’area recintata che potrebbe essere interessata da un’ordinanza per limitare la gradazione degli alcolici serviti.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Calcio: Sara Gama “con professionismo tutele e crescita per noi”
Capitana Juve e Nazionale in Hall of fame: “Orgogliosa”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
03 maggio 2022
13:04
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Sono orgogliosa di aver contribuito alla crescita del calcio femminile”.
Sara Gama, capitana della Juventus e della Nazionale è la sesta giocatrice a entrare nella Hall of fame del calcio italiano: è uno dei simboli del pallone declinato al femminile e non ha certo intenzione di fermarsi.

Gama, che è anche vicepresidente AIC ed ex consigliera federale, raccoglie l’eredità di Morace, Panico, Gabbiadini, Vignotto e Bertolini. Un riconoscimento che risale a due anni fa, ma che a causa della pandemia le verrà consegnato – insieme a Barbara Bonansea, entrata pochi mesi fa – a fine mese: “Sono orgogliosa, significa che ho fatto delle cose buone e mi piace pensare di averle fatte sia dentro che fuori dal campo, dando il mio contributo alla crescita del nostro sport”. Nel 2019 Forbes la inserisce tra le cento donne più influenti d’Italia, l’anno dopo viene eletta vicepresidente dell’AIC, prima donna della storia a ricoprire questo incarico, e nel 2021 entra nella Commissione Nazionale Atleti del CONI. “Non mi spaventa avere delle responsabilità – aggiunge – l’ho sempre considerato un grande onore”.
Con la Nazionale ora la sfida con gli europei: “Vogliamo dimostrare la nostra forza all’Europeo e poi a settembre andare a prenderci la qualificazione mondiale. Ci meritiamo questi palcoscenici”. Le basi per andare avanti ci sono, e adesso con la svolta del professionismo molto cambierà. “Le calciatrici che giocano e quelle che giocheranno potranno contare su tutele riconosciute, come l’assicurazione e la pensione, è questo il motore che ci ha spinto a lottare per ottenere quello che ci spettava. Dall’altra avremo l’opportunità di lanciare definitivamente questa disciplina, che è una parte del sistema calcio con enormi potenzialità non ancora sfruttate, investendo per poter competere ai massimi livelli e puntare alla vittoria.
Entrambi gli aspetti hanno un valore enorme e favoriranno lo sviluppo del nostro sport, che andrà a beneficio di tutti, non solo delle atlete. Professionismo vuol dire questo”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mark Zuckerberg a Torino, pranzo al ristorante di Baronetto
A rivelare la sua presenza in città è lo stesso chef stellato su Instagram
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 maggio 2022
18:33
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mark Zuckerberg sotto la Mole.
A rivelare la presenza a Torino del ‘re’ di Internet, è stato lo chef stellato Matteo Baronetto che ha accolto il creatore di Facebook nel suo ristorante, Del Cambio.
‘Una Meta-visita oggi a pranzo’, scrive Baronetto sul suo profilo Instagram postando una foto con Zuckerberg e prendendo a prestito il nome della company dell’imprenditore del web. La presenza di Zuckerberg in Italia era già stata segnalata nei giorni scorsi, quando lui e la moglie sono stati avvistati per le vie di Siena.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fca Bank con Dr per servizi finanziari e di mobilità
Per rendere più accessibili tutti i suv della gamma
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 maggio 2022
15:06
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fca Bank e Dr Automobiles Groupe hanno raggiunto un accordo per una nuova partnership.
Fca Bank metterà in campo un’ampia gamma di servizi finanziari e di mobilità, innovativi e flessibili per rendere più accessibili tutti i suv della gamma Dr: il coupé Dr 3, il family Dr 4.0, l’urban Dr 5.0, il touring Dr F35 e l’ultimo arrivato, il voyager Dr 6.0.
Inoltre, i modelli della gamma Dr entreranno presto a far parte della famiglia di Leasys CarCloud, il primo abbonamento all’auto in Italia, con un pacchetto a essi dedicato (disponibile con un canone mensile di 399 euro).
Dr Automobiles Groupe ha debuttato nel 2006 tra i costruttori di automobili ed è oggi impegnata nella realizzazione di un piano industriale e commerciale di grande portata che ha consentito un incremento di oltre il 191% delle vendite nel primo trimestre 2022 rispetto allo stesso periodo del 2021 “La firma di questa partnership con un’eccellenza italiana come il Gruppo Dr contribuisce a valorizzare il nostro ampio know-how nei servizi finanziari e di mobilità per il settore automobilistico, sviluppato in anni di esperienza in Europa a fianco di alcuni dei più importanti marchi del settore” spiega Giacomo Carelli, ceo e general manager di Fca Bank. “Siamo molto felici di questa partnership con Fca Bank in quanto rappresenta uno step molto importante nel nostro percorso di crescita che, iniziato alcuni anni fa, ci vede guadagnare quote di mercato nell’ultimo periodo. I nostri piani sono ambiziosi” aggiunge Massimo Di Risio, fondatore e presidente di Dr Automobiles Groupe.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Housing sociale, a Orbassano 10% alloggi a disabili motori
Realizzato con fondi CDP, InvestiRe e Compagnia San Paolo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 maggio 2022
15:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un nuovo edificio di social housing con il 10% delle abitazioni riservate a persone con grave disabilità motoria e realizzate su misura per le loro esigenze.

E’ “il primo in Italia con queste caratteristiche” il complesso realizzato a Orbassano, alle porte di Torino, dalla cooperativa edilizia ‘Di Vittorio’ sul progetto promosso dalla Città di Orbassano, dal ‘Fondo Abitare Sostenibile Piemonte (FASP), partecipato da Cassa Depositi e Prestiti (attraverso il Fondo Investimenti per l’Abitare-FIA) con una quota del 66%, da InvestiRE SGR (Gruppo Banca Finnat) e dalla fondazione Compagnia di San Paolo.
Questa mattina la consegna delle chiavi di casa ai 7 inquilini disabili, individuati attraverso una selezione con evidenza pubblica, mentre sono fase in ultimazione gli altri 69 appartamenti, tutti realizzati secondo criteri di risparmio energetico ed ‘ecosostenibilità’.
“E’ una nuova modalità di fare housing sociale – spiega Francesco Profumo, presidente della Compagnia di San Paolo – perché non basta la condivisione degli spazi, ci vuole anche l’inclusione. Un bell’esempio che fa da apripista, un segnale che la comunità riesce a ritrovarsi anche nei momenti di maggiore difficoltà e conserva la capacità di progettare il futuro” .
L’edificio, a quattro piani fuori terra, è stato costruito in una zona di Orbassano ricca di verde, davanti a un altro complesso di housing sociale con 96 abitazioni. “Un altro importante tassello – osserva la sindaca Cinzia Maria Bosso – nell’ambito del progetto diffuso su vasta scala ‘Orbassano senza barriere’ che punta a rendere ogni luogo della città, dalle strade ai negozi, pienamente accessibile per chi ha disabilità”.
Un progetto “dal “contenuto sociale innovativo – sottolinea LIvio Cassoli, del Team Investimenti Fia e Fnas della Sgr di Cassa Depositi e Prestiti – certamente un ottimo esempio di come le iniziative dei fondi da noi gestiti non si limitino ad offrire residenzialità a prezzi e canoni calmierati, ma puntino a fornire un contributo mirato per un fabbisogno specifico” .
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Museo Nazionale Cinema lancia Torino FilmLab Italia
Per sostenere l’industria del cinema
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 maggio 2022
16:23
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino FilmLab, laboratorio internazionale del Museo del Cinema che dal 2008 supporta talenti del settore audiovisivo di tutto il mondo con un budget di due milioni l’anno, lancia Torino FilmLab Italia.
Obiettivo dell’iniziativa, che sarà presentata ufficialmente il 22 al Festival di Cannes, focalizzare l’attività sull’industria cinematografica nazionale.

“Il Torino FilmLab Italia – sottolinea il presidente del Museo del Cinema Enzo Ghigo, che ha illustrato la nuova creatura a Torino con il direttore del Museo Domenico De Gaetano – è una delle attività che il Museo gestisce nell’ottica del sostegno dell’industria del cinema. Lo scopo è formare e promuovere le persone che hanno le caratteristiche per essere sostenute, anche finanziariamente, che vengono accompagnate dalla stesura della sceneggiatura fino alla produzione e alla distribuzione del film. Questo oltre al museo vero e proprio, sul quale stiamo lavorando per realizzare un riallestimento”.
“In quasi 15 anni di lavoro – spiega la direttrice del Torino FilmLab Mercedes Fernandez – abbiamo sviluppato 800 progetti, di cui 152, diretti da 159 autori di 57 Nazioni diverse, sono già stati prodotti. Abbiamo sostenuto economicamente 117 film distribuendo oltre 5 milioni e 800 mila euro, e dato vita a una community composta da 1.600 professionisti internazionali formati con le attività organizzate a Torino”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fisar celebra Fogliatonda, vino che batte malattie e siccità
A Torino per i 50 anni di vita della federazione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 maggio 2022
17:06
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ il vino ‘Fogliatonda’ il grande protagonista dell’evento promosso a Torino, il 7 maggio al Museo nazionale del Risorgimento, dalla Fisar (Federazione Italiana Sommelier Albergatori e Ristoratori), per festeggiare i 50 dalla sua fondazione.
E’ l’unica iniziativa aperta al pubblico, su prenotazione, nelle varie tappe promosse in Italia dalla federazione.
A organizzarlo il Coordinamento Nord Ovest della Fisar, in collaborazione con 20 delegazioni e con la Banca del Vino di Pollenzo.
Tra i banchi d’ assaggio, quindi, un posto d’onore l’avrà il ”Fogliatonda’ con la bottiglia limited edition che celebra il vitigno Foglia Tonda quasi scomparso e oggi recuperato. Fisar ha collaborato per la vinificazione e per la realizzazione dell’etichetta di questo vino celebrativo – blend, l’unione cioè di due annate, 2019 e 2020 – con l’Istituto tecnico agrario B. Ricasoli di Siena.
Il ‘Fogliatonda’ – che sarà presentato ufficialmente alle ore 14 del 7 maggio – “rientra in un progetto di sperimentazione e ricerca che ha l’obiettivo di valorizzare il vitigno autoctono toscano praticamente abbandonato, che alla luce dei cambiamenti climatici in corso, grazie alla sua resistenza alle malattie della vite e alla siccità e alla sua fertilità, risulta di grande prospettiva e interesse enologico”.
Oltre ai banchi di assaggio e alle degustazioni al Museo del Risorgimento, il weekend Fisar si diffonde in città con un aperitivo e un pranzo su tram, 4 masterclass gratuite (su prenotazione) presso la Rinascente, in via Lagrange.
All’evento di Torino si accede per slot orari, informazioni e iscrizioni su https://combiniamo.com/programma.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Calcio: trofeo Champions femminile fa tappa a Vercelli
Coppa esposta su campo dello stadio ‘Silvio Piola’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERCELLI
03 maggio 2022
17:09
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Giornata di emozioni allo stadio Silvio Piola di Vercelli, campo della F.C.
Pro Vercelli 1892, dove oggi pomeriggio è sbarcato il trofeo della Champions League femminile nella quarta tappa del progetto Playmakers della Uefa.

Sul rettangolo di gioco della società che nella sua lunghissima storia ha vinto sette scudetti, è stata esposta per qualche ora la prestigiosa coppa, in questi giorni in giro per il Piemonte grazie al Trophy Tour, in vista della finale di Torino, in programma il 21 maggio all’Allianz Stadium. L’iniziativa, promossa dalla Figc Piemonte e Valle d’Aosta, ha visto anche il primo allenamento Playmakers a tema Disney, rivolto alle bambine dai 5 agli 8 anni, sempre sul campo del ‘Piola’, allo scopo di “promuovere l’amicizia e alimentare la passione per il calcio fin dalla più tenera età”. Hanno preso parte all’iniziativa anche referenti dell’amministrazione comunale e rappresentanti locali del Coni.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: lesione muscolare, si ferma Sanabria
L’attaccante dei granata può non recuperare per fine stagione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 maggio 2022
17:15
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La stagione di Antonio Sanabria rischia di essere terminata con tre settimane d’anticipo.

L’attaccante del Torino ha riportato una lesione di primo grado al muscolo ileo psoas sinistro: il club comunica che “la prognosi verrà valutata secondo l’evoluzione clinica dell’infortunio”, ma lo stop rischia di prolungarsi oltre il 22 maggio, data della fine del campionato.

Lo staff medico tiene sotto osservazione anche Bremer: assente domenica a Empoli, il difensore quale ha lavorato con un programma personalizzato per un colpo alla caviglia che non gli ha permesso di sfidare l’Empoli nello scorso turno di campionato.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cnh: ricavi 4,6 mld dollari (+13,4%), utile netto 336mln
Ceo Scott Wine, solida performance nel primo trimestre
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 maggio 2022
17:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cnh Industrial ha chiuso i risultati del primo trimestre con ricavi consolidati pari a 4,6 miliardi di dollari (in aumento del 13,4% rispetto al primo trimestre del 2021 per le Continuing Operations) e un utile netto pari a 336 milioni di dollari, un utile netto adjusted pari a 378 milioni di dollari, risultato diluito per azione (adjusted) pari a 0,28 dollari ed ebit adjusted delle Attività Industriali pari a 429 milioni di dollari (in aumento di 36 milioni di dollari rispetto al primo trimestre del 2021).

Il free cash flow delle Attività Industriali negativo per 1.059 milioni di dollari.

A Piazza Affari il titolo cresce del 2,8%.
“Nel nostro primo trimestre come pure player nei segmenti Agriculture e Construction, il team di Cnh Industrial ha ottenuto una solida performance che dimostra il potenziale di un’azienda focalizzata e incentrata sul cliente”, commenta il ceo Scott Wine. “I nostri pensieri – spiega – sono rivolti ai nostri dipendenti, clienti e concessionari direttamente colpiti dalla guerra in Ucraina. Stiamo, inoltre, gestendo attivamente gli effetti legali all’aumento dei prezzi dei cereali, della potenziale carenza alimentare e dell’aumento dei costi energetici. Nonostante questi macro-fenomeni non aiutino, stiamo mantenendo la nostra guidance iniziale per il 2022”.
Il debito netto delle Attività Industriali è pari a 2,1 miliardi di dollari, con un incremento di 960 milioni di dollari rispetto al 31 dicembre 2021. La liquidità disponibile supera i 9,3 miliardi di dollari al 31 marzo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Arpa: eradicare piante nel Po può causare danni ad ecosistema
“Sono alla base della catena e rifugio per i pesci
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 maggio 2022
18:57
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Le piante acquatiche prolificate nel Po per la siccità e la poca corrente nel fiume sono in maggioranza di tipo vascolare, cioè con apparato radicale, e non alghe.
Lo precisa Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale) che, dopo avere analizzato il tratto torinese del Po, mette in guardia sui rischi dell’eradicazione delle piante perché “può causare danni importanti all’ecosistema acquatico”.

Le piante acquatiche infatti – spiega Arpa – possono essere rifugio e luogo di deposizione di uova per la fauna ittica, nido per uccelli e “sono alla base della catena trofica dell’intero sistema acquatico”.
Nel fiume Arpa non ha trovato “invasori” tra le specie vegetali censite, tutte piante autoctone ad eccezione di una, la Elodea nuttallii, che però è stata individuata già nel 1939 in Belgio e da lì si è diffusa in molti altri paesi europei. Il problema del Po, quindi, è dovuto alla carenza di piogge: la scarsa portata frena la corrente favorendo lo sviluppo della vegetazione con largo anticipo rispetto agli ultimi anni. In vista di un’ulteriore riduzione della portata e dell’aumento delle temperature in estate, le alghe preoccupano perché sono destinate a svilupparsi, a degradarsi e quindi a ridurre l’ossigeno nella poca acqua.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Zuckerberg da Peyrano, sfida profumo cioccolata nel metaverso
Papà Fb ospite Elkann a Torino visita cioccolateria ed Egizio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 maggio 2022
19:58
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un kit one-off per creare la cioccolata calda sia nel mondo fisico sia nel metaverso, secondo il concetto della ‘interoperabilità’ dei beni a lui tanto caro.

E’ lo speciale regalo ricevuto da Mark Zuckerberg, oggi a Torino con la moglie Priscilla, dalla storica Cioccolateria Peyrano.

Accompagnato dal presidente di Exor e di Stellantis, John Elkann, il papà di Facebook ha visitato il laboratorio dell’azienda fondata sotto la Mole nel 1915 e degustato le famose praline torinesi. Con gli speciali ospiti c’era anche Alessandro Pradelli, il giovane ingegnere con Mba che sta rilanciando il noto marchio proprio con l’aiuto del presidente Elkann, azionista a titolo personale della nuova Srl. Non poteva esserci dono più azzeccato per il re di internet che l”Interoperable Hot Chocolate kit’ regalatogli. Peyrano ha esplorato la frontiera del ‘metaverso’ unendo la sua tradizione artigiana e autentica per celebrare la storia d’amore di Mark e Priscilla, che iniziò proprio davanti a due tazze di cioccolata calda. Il kit contiene tazze e cioccolata: per il mondo fisico sono state dipinte a mano con i nomi della loro famiglia e il cioccolato scelto è il blend “Antonio” Peyrano 82%; per il mondo digitale sono stati creati sulla piattaforma digitale Open Sea due NFT sullo stile dei celebri CryptoPunk. “La sfida sarà capire come portare questi incredibili profumi nel metaverso. La tecnologia non è ancora sviluppata così come per l’ottica, ma ci arriveremo”, hanno osservato gli speciali ospiti che, subito dopo sono stati al Museo Egizio e poi a pranzo dallo chef Baronetto del ristorante Del Cambio.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Padri separati nuovi poveri, Equilibristi prova ad aiutarli
Iniziativa promossa da Crescere 1979, Articolo 47 e Giobbe
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 maggio 2022
08:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Secondo i dati della Caritas, il 46% dei nuovi poveri è rappresentato da un padre separato, circa 4 milioni in Italia, di cui 800 mila vivono sulla soglia di povertà.
Il 66% circa non riesce a sostenere le spese per i beni di prima necessità e non è raro trovarli a dormire in auto o in dormitorio.
A queste persone è rivolto gli ‘Equilibristi’, iniziativa promossa dalla cooperativa sociale Crescere 1979 e dalle associazioni Articolo 47 e Giobbe.
Il programma al centro dell’iniziativa è complesso e riguarda diversi ambiti della vita sociale e della genitorialità degli ospiti. L’intento è quello di aiutare i padri separati nella costruzione di un’autonomia abitativa, nell’accrescere le capacità di socializzazione e nel raggiungere stabilità economica ed emotiva. Accolti in una grande casa, con spazi sia comuni sia privati che vanno gestiti a turno, gli ospiti sottoscrivono un patto che contiene precise condizioni per il raggiungimento di una solida autonomia. Gli Equilibristi non danno infatti solo un riparo materiale, perchè durante il soggiorno si lavorerà, attraverso attività individuali e di gruppo, monitorate dallo staff, per costruire una genitorialità positiva e per il raggiungimento dell’autonomia nella gestione economico finanziaria. Uno degli obiettivi, ad esempio, è la realizzazione di un piccolo risparmio da riscuotere a fine percorso. Un percorso della durata di un anno, durante il quale non viene trascurata la socialità, sia nello stimolare e guidare i padri verso una partecipazione attiva alle esigenze del territorio, sia nel creare una rete di famiglie amiche disponibili a ospitare o supportare i padri in fase di uscita dalla coabitazione.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cinema: ai David di Donatello vince il TorinoFilmLab
Premio Miglior esordio alla regia a Laura Samani
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 maggio 2022
08:43
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Laura Samani con Piccolo Corpo si è aggiudicata il premio ‘Miglior esordio alla regia’ ai David di Donatello.
La registra triestina, 33 anni, ha partecipato per due anni consecutivi ai programmi TorinoFilmLab, prima a ScriptLab nel 2017 e poi a FeatureLab nel 2018 guadagnandosi anche il premio Production Award di 40.000 euro, assegnato da una giuria di professionisti internazionali.

Il film è stato presentato in anteprima lo scorso anno nella cornice della 60a Semaine de la Critique di Cannes. L’esordio di Laura Samani – prodotto da Nefertiti Film con Rai Cinema, in coproduzione con Tomsa Film (Francia) e Vertigo (Slovenia) – è un viaggio interiore, dalla realtà alla trascendenza, di una madre alla ricerca della degna sepoltura per il proprio figlio nato morto, nel Friuli di inizio ‘800.
Il TorinoFilmLab, lab del Museo Nazionale del Cinema che forma e sostiene talenti dell’industria audiovisiva internazionale – è promosso dal Museo Nazionale del Cinema con il supporto di MiC – Ministero della Cultura, Regione Piemonte, Città di Torino e Creative Europe – Programma MEDIA dell’Unione Europea.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La tragedia di Superga 73 anni fa, omaggio al Grande Torino
Allenamento a porte aperte, il ricordo nel cimitero e sul colle
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 maggio 2022
09:29
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La foto degli ‘Invincibili’ per rendere omaggio al ‘Grande Torino, orgoglio d’Italia’.
A poche ore dall’omaggio a Valentino Mazzola e compagni, che torna in presenza dopo le restrizioni degli scorsi anni per la pandemia, il Torino Fc celebra così, sui social, l’anniversario della tragedia di Superga, dove la squadra salirà nel pomeriggio per la messa a suffragio delle vittime e la lettura dei nomi dei 31 caduti di quel 4 maggio 1949.

Questa mattina il ricordo nel cimitero Monumentale, alla presenza del sindaco, Stefano Lo Russo, e del patron granata Urbano Cairo. Al Filadelfia, il tempio granata ricostruito dopo anni di abbandono, Belotti e compagni si alleneranno invece alle 12,30. Una seduta a porte aperte, come non accadeva ormai da tempo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Scoperta boutique online di ‘falsi’ profumi di marca,10 denunce
Operazione Gdf Novara, sequestro da 700mila euro in tutta Italia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
NOVARA
04 maggio 2022
12:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una ’boutique online’ di profumi con marchi contraffatti, che in un anno ha fruttato circa un milione di euro, è stata scoperta dalla guardia di finanza di Novara, che ne ha sequestrati 17mila in tutta Italia, per un valore di circa 700 mila euro, e denunciato una decina di persone.
Condannato a un anno e mezzo di reclusione il principale indagato, un cittadino di origini marocchine residente a Novara; nei suoi confronti, le Fiamme Gialle hanno ricondotto a tassazione i ricavi illeciti di sua spettanza, pari a circa 350.000 euro.

L’uomo è stato ritenuto responsabile del reato di importazione e commercio di prodotti falsi. L’operazione è scattata con il sequestro di una piccola quantità di profumi recanti marchi contraffatti nei confronti di un commerciante ambulante senza licenza. I successivi approfondimenti investigativi, hanno consentito di individuare il fornitore nel cittadino marocchino che, con il coinvolgimento di collaboratori e diversi rivenditori sull’intero territorio nazionale, commercializzava ingenti quantità e varietà di profumi riconducibili alle più note “griffe” mondiali.
Individuato anche il luogo di stoccaggio della merce, un vero e proprio show room per la clientela locale.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Da Torino a Venezia per sensibilizzare su tumori al pancreas
Iniziativa ‘Io vado al massimo Bike’ al via il 21 maggio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 maggio 2022
11:04
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Pedalare per 500 km, da Torino a Venezia, lungo la ciclovia Aida (Alta Italia da attraversare) per raccogliere fondi in favore della ricerca scientifica, sensibilizzare l’opinione pubblica e coinvolgere attivamente i cittadini nella lotta ai tumori del pancreas.
È ‘Io Vado al Massimo Bike’, progetto di sensibilizzazione ideato da Massimo Canonica, paziente oncologico e appassionato di sport.
I fondi raccolti verranno destinati al Registro Italiano sul Cancro Familiare del Pancreas; verrà finanziato, in particolare, un progetto di profilazione genetica tramite tampone salivare dei soggetti a rischio genetico di sviluppare un tumore al pancreas.
“Ho sempre pensato che l’essenza della vita fosse il movimento e, consapevole degli effetti terapeutici positivi dell’attività sportiva, ho incanalato le mie energie fisiche e psicologiche per realizzare un progetto in bici volto a sensibilizzare le persone sui tumori del pancreas e per raccogliere fondi per la ricerca”, dice Massimo Canonica, ideatore del progetto dal 2017 affetto da un adenocarcinoma al pancreas. “Questo percorso ci permetterà non solo di parlare dei vari aspetti della malattia, ma anche di interagire con medici e ricercatori che lavorano nei principali centri del nord Italia”, aggiunge la presidente della Fondazione Nadia Valsecchi Onlus, Federica Valsecchi, che ha collaborato a organizzare l’iniziativa.
La pedalata prende il via sabato 21 maggio da Torino per poi toccare città sedi di importanti strutture sanitarie e centri di ricerca sulla patologia: Novara (Ospedale Maggiore della Carità), Milano (IRCCS – Ospedale San Raffaele), Brescia (Istituto Ospedaliero Fondazione Poliambulanza), Verona (Ospedale Borgo Roma), Padova (Istituto Oncologico Veneto I.O.V.
– IRCCS). L’arrivo a Venezia è previsto per giovedì 26 maggio.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cent’anni fa a Torino primo eccidio fascista, undici i morti
Dal luogo tragedia partenza Ciclista Memoria per luoghi stragi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 maggio 2022
12:19
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Giovanni Bloisi, il ‘Ciclista della Memoria’, è partito questa mattina da piazza XVIII dicembre, luogo di Torino in cui cento anni fa undici persone morirono nel primo eccidio fascista nel cuore della città.
Per 14 giorni toccherà in bicicletta i luoghi delle stragi nazifasciste.
“Nei giorni in cui la Russia tenta di riscrivere la storia, iniziative come questa sono importanti, perchè ricordano fatti che mai dovranno essere dimenticati”, commenta Nino Boeti, presidente dell’Anpi di Torino, che promuove l’iniziativa in collaborazione con le Api di Milano e di Varese.
“Iniziative non convenzionali come questa sono di grande aiuto anche per parlare ai giovani e a chi non conosce certi dettagli della storia, come ad esempio, la Strage di Torino, poco nota anche agli stessi torinesi”, aggiunge Daniele Valle, presidente del Comitato Resistenza e Costituzione del Consiglio regionale del Piemonte. “Plaudo a Bloisi, un testimone di quanto ancora oggi sia importante ricordare la nostra storia per non cadere negli stessi errori”, osserva Dario Disegni, presidente della Comunità Ebraica di Torino che ricorda di aver conosciuto il ciclista a Ferrara l’anno scorso per la commemorazione dell’eccidio del Muretto del Castello Estense.
Alla partenza di Bloisi, in sella alla sua bici attrezzata di tenda e viveri, c’erano anche, tra gli altri, la vicesindaca di Torino Michela Favaro, il vicepresidente di Istoreto, Luciano Boccalatte, ed Elisabetta Bozzi, vicepresidente Anpi Magenta.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Golf: Molinari rientra e affronta McIlroy al Wells Fargo
PGA Tour di scena a Potomac. Il nordirlandese difende il titolo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
04 maggio 2022
12:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un mese dopo l’uscita al taglio al The Masters, Francesco Molinari torna sul green.
Il torinese sarà tra i protagonisti del Wells Fargo Championship, torneo del PGA Tour in programma dal 5 all’8 maggio a Potomac, nel Maryland.
L’evento, che mette in palio 9.000.000 di dollari, si giocherà al TPC Potomac at Avenel Farm, sullo stesso percorso che nel 2018 vide proprio Chicco Molinari trionfare al Quicken Loans National.
Chance di riscatto per il piemontese che giocherà i primi due round della competizione al fianco dell’americano Webb Simpson e di Rory McIlroy. Proprio il nordirlandese (settimo nel world ranking) sarà l’avversario da battere. Ha vinto infatti il torneo nel 2021, ma anche nel 2010 e nel 2015. Tra i favoriti della vigilia ecco poi il messicano Abraham Ancer (runner up nel lo scorso anno), lo spagnolo Sergio Garcia, l’inglese Tyrrell Hatton e gli australiani Jason Day (conquistò la competizione nel 2018) e Marc Leishman.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: Cairo ‘spero Belotti resti, magari succede qualcosa’
‘Nessuno potrebbe essere contento se non fosse più con noi’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 maggio 2022
12:51
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Si è parlato moltissimo, meglio non parlarne più e vedere cosa accadrà di diverso da cosa mi aspetto”: così il presidente del Torino, Urbano Cairo, sul futuro di Andrea Belotti, a margine della cerimonia di ricordo del Grande Torino al Cimitero Monumentale.

“Io ci spero eccome che rimanga, ci mancherebbe – aggiunge il patron granata – E’ con noi da 7 anni, è il secondo miglior marcatore di sempre e ha segnato più di 100 gol, nessuno potrebbe essere contento se non fosse più con noi.
Ora non ne parliamo più, magari non parlandone qualcosa accade”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: Cairo, con i bilanci lottiamo per non retrocedere
Investimenti eccessivi, con Juric scouting giocatori da crescere
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 maggio 2022
12:58
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Siamo reduci da anni complicati, difficili dal punto di vista economico.
Mi sa che con i bilanci lottiamo per non retrocedere: è stato difficile per il Covid, ma abbiamo fatto investimenti eccessivi per le nostre possibilità.

Ora abbiamo un allenatore, Juric, che preferisce giocatori dal grande potenziale, non già affermati: lo abbiamo già fatto con Ventura e abbiamo sfornato tanti giocatori. E’ questa la direzione da prendere”.
Il presidente del Torino, Urbano Cairo, parla così del Torino a margine della cerimonia di commemorazione del Grande Torino al Cimitero monumentale.
“Dobbiamo fare una grande attività di scouting per cercare i giocatori con potenziale da far diventare realtà insieme a Juric. E mi ha fatto piacere rivedere giocatori che hanno espresso le loro qualità con Juric”, aggiunge il patron granata, dicendosi soddisfatto dell’annata. “E’ una buona stagione, abbiamo fatto partite molto belle e avuto una buona continuità – osserva -. Per un momento abbiamo pensato a qualcosa in più, purtroppo non è stato così ma abbiamo fatto un bel filotto con pareggi con le grandi e vincendo qualche gara soffrendo. E’ una buona ripartenza: tre anni fa arrivammo settimi, poi abbiamo avuto due stagioni non felici, lottavamo per altri obiettivi, ora ho rivisto un Toro pimpante, forte e aggressivo come non lo avevo mai visto. Fa molto piacere vedere un Toro così: facciamo bene le ultime tre partite poi tireremo le somme”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino, Cairo: “Bremer? Quest’anno ha annullato tutti”
‘Quando arrivò non era quello di ora, fece gran lavoro Mazzarri’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 maggio 2022
12:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Quella di Bremer è stata una annata speciale, ha annullato praticamente tutti”.
Così il presidente del Torino Urbano Cairo, a margine del ricordo del Grande Torino al Cimitero Monumentale, sul difensore brasiliano reduce da una stagione positiva che lo ha fatto diventare un vero uomo mercato.

“E’ con noi dal 2018, siamo al quarto anno insieme – ricorda Cairo – Quando arrivò non era il Bremer di oggi, fece un gran lavoro Mazzarri, fu un maestro, ma lui è riuscito a crescere con capacità umane e sportivo, non è mai stanco di lavorare per migliorarsi e ha un tempismo assoluto”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Eurovision: Vueling compagnia aerea ufficiale
Personalizzato aereo della flotta con l’immagine del festival
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 maggio 2022
13:14
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vueling, compagnia del gruppo Iag, è stata scelta come compagnia aerea ufficiale dell’Eurovision Song Contest 2022, che si terrà a Torino dal 10 al 14 maggio.
Con più di 320 rotte a breve e medio raggio in Europa, l’azienda collaborerà e supporterà il rinomato festival europeo con la sua vasta rete di voli, in particolare con i collegamenti diretti da Barcellona e Parigi verso il capoluogo piemontese.
La compagnia, che è stata recentemente nominata la migliore compagnia aerea low-cost europea del 2021 agli Skytrax World Airline Awards – “l’Oscar del settore dell’aviazione” – ha firmato un accordo di collaborazione e lanciato diverse iniziative e attività che coinvolgono i partecipanti all’Eurovision.
Vueling ha scelto di vestire uno dei suoi aerei Airbus A320NEO con un’immagine evocativa del festival, un vinile con motivi musicali. Ma non solo. Questo aeromobile coprirà qualsiasi rotta in Europa e continuerà a volare fino alla fine dell’estate. Anche gli interni dell’aereo, infatti, saranno personalizzati per ospitare un evento a bordo ricco di sorprese che si terrà giovedì 12 maggio.
E ancora, per tutti i mesi estivi la compagnia proporrà anche uno speciale menu di bordo chiamato “12 points” – il punteggio più alto che durante Eurovision Song Contest può essere assegnato a ciascun paese tramite il televoto – e che riunisce in un’unica box diversi tipi di piatti e bevande legati ai paesi partecipanti all’appuntamento musicale: Gin Fizz dal Regno Unito, Jamon Iberico dalla Spagna, cioccolatini dalla Grecia e cappuccino Lavazza dall’Italia.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Innovazione: nasce MakPi-Making Piemonte, rete tra fablab
Bertolino, circolano competenze e aumenta formazione sul campo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 maggio 2022
13:41
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nasce MakPi-Making Piemonte, una rete di fablab, makerspace e centri di competenza profit e no profit per mettere al servizio di imprese e start up le alte competenze raggiunte in materia di innovazione, fabbricazione e design digitale.
Il protocollo di intesa è stato firmato oggi a Torino, presso la Camera di Commercio tra il segretario generale di Unioncamere Piemonte, Paolo Bertolino, e Carlo Boccazzi Varotto, rappresentante di MakPi e responsabile di una delle Fablab coinvolte, Hackabililty.
Le altre sono Fablab Torino, Fablab Cuneo, We Do Fablab, operativa tra Novara e Omegna e Lab 121 di Alessandria. “Il Piemonte – spiega Bertolino – è una delle aree italiane ed europee più ricche di centri di competenza profit e no profit in grado di offrire strumenti per formare l’innovazione tecnologica. Quello che si vuole offrire e sviluppare con questa rete capillare è la circolazione di tali competenze, insieme alla possibilità di formazione sul campo con lo scopo di contribuire alla crescita del territorio. Una rete virtuosa che si affianca e integra con i Pid-Punto Impresa digitale, strutture di servizio localizzate presso le Camere di Commercio dedicate alla diffusione della cultura e della pratica del digitale nelle micro piccole medie imprese di tutti i settori economici”. “Il Piemonte in questo campo è davvero all’avanguardia – ha aggiunto – Boccazzi Varotto – una realtà che va valorizzata e più conosciuta, per diventare un motore di innovazione”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ferrari: nel trimestre +16% utile netto, +17,3% ricavi
In crescita del 17,3% le consegne
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 maggio 2022
13:44
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Ferrari ha chiuso il primo trimestre 2022 con ricavi netti pari a 1,18 miliardi di euro, in crescita del 17,3% rispetto all’anno precedente e un utile netto di 239 milioni (+16%).
Le consegne totali sono pari a 3.251 unità, in aumento del 17,3% rispetto al primo trimestre 2021.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino e Piemonte protagonisti sulla Cnn con Stanley Tucci
Puntata dell’8 maggio una ‘lettera d’amore all’Italia’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 maggio 2022
14:46
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Andrà in onda l’8 maggio sulla Cnn la puntata, dedicata a Torino e al Piemonte, della seconda stagione di ‘Stanley Tucci: Searching for Italy’, vincitore dell’Emmy Award 2021 per l’Outstanding Hosted Nonfiction Program.
Dopo il grande successo della prima stagione, andata in onda sulla CNN a partire da febbraio 2021, la società londinese Raw ltd ha scelto il Piemonte per ambientare una puntata della seconda stagione che ha debuttato il primo maggio.
Il noto attore Stanley Tucci, candidato all’Oscar e vincitore di un Emmy Award, di origini italiane da parte di entrambi i genitori, soddisfa la sua passione per la cucina italiana, mentre esplora le storie e le persone dietro la cucina più popolare del mondo.
Nella puntata, Tucci si focalizzerà in particolare sui mercati alimentari, le trattorie e la cucina casalinga, i piatti locali e i sapori audaci. Le riprese a Torino, realizzate con il sostegno di Film Commission Torino Piemonte, si sono svolte nel novembre scorso. La troupe ha poi percorso il Piemonte toccando Nizza Monferrato, le Langhe e il Vercellese. A fine ripresa, la produzione ha definito il programma ‘una lettera d’amore all’Italia, un’odissea profondamente personale, spiritosa e calorosa di delizie gastronomiche’.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Auto: designer Umberto Palermo ottiene licenza costruttore
Consegnati 80 furgoni, in attesa della produzione di Mole Urbana
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 maggio 2022
14:48
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il designer Umberto Palermo ha ottenuto la licenza costruttore.
La sua società Up diventa così una casa automobilistica.
Nella fabbrica pilota ex Stola di Rivoli, nella cintura torinese, sono stati costruiti i primi ottanta allestimenti per veicoli commerciali, mentre si prepara la produzione del primo lotto del quadriciclo elettrico Mole Urbana in uno stabilimento di tredicimila metri quadri.
La Up srl – che detiene i brand Mole Costruzione Artigianale, Mole Urbana, Van-Up – ha ottenuto la licenza di costruttore con i relativi codici Vds e Vin che permettono di assegnare il numero di identificazione del veicolo. La società è stata riconosciuta, quindi, a livello europeo come costruttore di veicoli completi o allestiti a trazione motoristica (combustione, elettrica, ibrida, ecologica), licenza poi approvata dall’autorità irlandese di omologazione Nsai, ente europeo di certificazione automobilistica responsabile dell’omologazione nazionale e individuale dei veicoli. I mezzi potranno essere venduti in tutti i Paesi in numero illimitato.
La Up ha attivato anche un servizio di post-vendita e officine autorizzate per garantire il servizio e generare una fidelizzazione del cliente.
Per la omologazione dei veicoli Umberto Palermo si è affidato alla società tedesca Decra.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tamponi facili in carcere, 25 richieste di rinvio a giudizio
Procura Biella, chiusa inchiesta in 2 mesi. Accusa è peculato
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
BIELLA
04 maggio 2022
15:02
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Procura di Biella ha concluso, dopo due mesi, le indagini sui tamponi facili in carcere con la richiesta di rinvio a giudizio per 25 persone, tra cui l’ex direttore Tullia Ardito e l’ex comandante della polizia municipale.
Il reato contestato è quello di peculato: per tutti l’accusa era di aver fatto uso in modo disinvolto dei tamponi Covid destinati ai detenuti per scopi personali.

Il caso riguardava in tutto 51 persone: agenti, educatori, personale infermieristico e amministrativo, ma anche amici e parenti. I tamponi riservati ai detenuti del carcere venivano praticati anche a loro, fatti entrare nella struttura evitando di andare in farmacia o in ospedale e, quindi, senza pagare.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
40 anni festival Torino con serata Beatles, Stones e Dylan
Diretta Hollywood Party 25/11 a Teatro Regio, De Gregori ospite
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 maggio 2022
15:26
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Torino Film Festival celebrerà i suoi 40 anni, il 25 novembre, con una serata di apertura inedita al Teatro Regio, in diretta su Rai Radio nell’ambito del programma Hollywood Party, protagonisti Francesco De Gregori e Steve Della Casa, direttore del Tff e storico conduttore della trasmissione Rai.

Tema della serata sarà Beatles, Rolling Stones e Bob Dylan al cinema: un viaggio nel corso del quale i due conduttori ripercorreranno il rapporto di queste tre icone della musica mondiale con il cinema, accompagnato da proiezioni di estratti di film.

“Il cinema, diceva Bernardo Bertolucci, è l’arte delle arti, è l’arte che si serve di tutte le altre arti – spiega Della Casa – Il rock e il pop sono una componente essenziale della cultura del Novecento, e noi vogliamo dimostrare che il rapporto di questi artisti con il cinema è curioso, sorprendente, variegato.
Con un ospite-commentatore di eccezione come De Gregori per un festival che vuole essere curioso, popolare, chic”.
Un evento pensato non solo per il pubblico in sala ma anche per tutti gli ascoltatori che per la prima volta potranno seguire l’inaugurazione del Tff in diretta radiofonica nel nome di una collaborazione tra Rai Radio3 e Tff iniziata nel 1994, anno di nascita di Hollywood Party, che da allora ha sempre seguito il festival. “Quest’anno, con il ritorno del pubblico dal vivo, abbiamo voluto essere ancora più presenti e raggiungere il massimo numero di persone”, ha aggiunto Andrea Montanari, direttore di Rai Radio3. “Una serata straordinaria per un festival che parlerà di cinema mainstream ma anche di autori come Godard, Scorsese, Wenders, Schifano”, sottolineano Enzo Ghigo e Domenico De Gaetano, presidente e direttore del Museo Nazionale del Cinema.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ESC: Kalush, favoriti per guerra? Tra primi 5 anche prima
“Responsabilità rappresentare proprio Paese, per noi di più”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
04 maggio 2022
15:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Rappresentare il proprio Paese è sempre una responsabilità, per noi lo è ancora di più”.
Tra i più attesi all’Eurovision Song Contest, gli ucraini Kalush sono in gara con “Stefania (Kalush Orchestra)”, volto e voce di una nazione straziata dalla guerra.
Per essere a Torino e lasciare il Paese, il gruppo ha avuto un permesso speciale, convinto che anche in questo momento sia più importante che mai mantenere la propria posizione, mantenere i propri sogni, combattere per ciò in cui si crede e far sentire la propria voce. “Uno dei membri del gruppo è rimasto in Ucraina e sta combattendo, noi qui rappresentiamo ogni ucraino. Dopo l’Eurovision torneremo a casa per dare il nostro contribuito”, dice il frontman e leader della band Oleh Psiuk (alias The Psiuchyi Son) in conferenza stampa. Per molti bookmaker, anche all’attenzione che li circonda, sono i favoriti alla vittoria finale. “Qualcuno dice che possiamo vincere per via della guerra. Ma la nostra canzone era tra i primi 5 favoriti prima dell’inizio del conflitto, ciò significa che piace a prescindere. Il nostro obiettivo è che dopo la nostra esibizione maggiore attenzione sia posta verso la musica ucraina”. Il brano che portano all’Eurovision, composta da un mix di versi rap con un ritornello folk e beat hip hop e scritta prima della guerra, è dedicata alle madri dei membri della band e si basa su vere esperienze di vita. “È un brano su mia madre – racconta Psiuk -. Non le ho mai dedicato una canzone e non sono affatto sicuro che la nostra relazione sia stata particolarmente intensa in passato, ma so che si merita questa canzone. Questa è la cosa migliore che abbia mai fatto per lei. Poi – aggiunge – con lo scoppio della guerra il significato si è allargato a tutte le madri che proteggono i loro figli”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: Lo Russo, rappresentante lavoratori in CdA Gtt
Condivisione per rilancio azienda trasporti. Primo caso in Italia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 maggio 2022
16:15
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Comune di Torino, primo in Italia, propone la designazione di un rappresentante dei lavoratori nel Consiglio di Amministrazione di Gtt, la partecipata che gestisce il trasporto pubblico locale.
Lo hanno comunicato ai sindacati il sindaco Stefano Lo Russo e l’assessore alle Partecipate e alla Mobilità, Gabriella Nardelli e Chiara Foglietta.
“I sindacati – sottolinea il sindaco – dovranno avere un ruolo definito e chiaro nella gestione di Gtt.
Serve una condivisione forte con i lavoratori per il rilancio dell’azienda e riprendere un rapporto vero con i sindacati; per farlo vorremmo sperimentare anche nuove modalità di gestione”.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Eurovision: The Rasmus suonano nel centro di Torino
Fuori programma rock in piazza Castello, ad accoglierli Cirio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 maggio 2022
15:51
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fuori programma ad alto contenuto rock, oggi nel centro di Torino, dove i fortunati presenti hanno potuto assistere a mini concerto dei The Rasmus.
La band finlandese, in città per partecipare all’Eurovision Song Contest, ha improvvisato un’esibizione del suo successo mondiale ‘In the Shadows’ in piazza Castello, dove ad accoglierli è stata una ‘guida turistica’ d’eccezione, il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio.

Il governatore piemontese ha dato il benvenuto al gruppo, capitanato da Lauri Ylönen, spiegando che Torino è stata la prima capitale d’Italia e illustrando le bellezze della piazza, da Palazzo Madama a Palazzo Reale. Immancabile il selfie insieme alla band.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Amazon: inaugurato deposito smistamento ad Alessandria
Entro un anno 120 posti lavoro. Serve anche Astigiano e Cuneese
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
04 maggio 2022
17:06
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ entrato in funzione, oggi, il deposito di smistamento Amazon ad Alessandria.
La struttura “consentirà di potenziare, ulteriormente i processi dell’ultimo miglio’, nella gestione degli ordini e nella velocità di consegna ai clienti, principalmente nella provincia di Alessandria e in parte di quelle di Asti e Cuneo”.
Con una superficie di 8mila mq, creerà oltre 120 posti di lavoro a tempo indeterminato entro un anno dall’apertura, tra operatori di magazzino e autisti dei fornitori di servizi di consegna. “Siamo felici di investire, nuovamente in Piemonte dove siamo presenti ormai da anni – sottolinea Gabriele Sigismondi, responsabile Amazon Logistics in Italia – Sicurezza e benessere di dipendenti e personale dei fornitori terzi sono la nostra priorità, offrendo un ambiente di lavoro moderno e inclusivo, con salari competitivi, benefit e ottime opportunità di crescita professionale”.
L’edificio è stato dotato di un sistema di pannelli solari fotovoltaici; saranno installate colonnine per la ricarica dei veicoli elettrici. Sarà il terzo deposito di smistamento e la sesta struttura di Amazon in Piemonte, dove ha già creato oltre 2.800 posti a tempo indeterminato. “Questa apertura – rimarca il sindaco Gianfranco Cuttica di Revigliasco – segna un momento di ulteriore crescita dell’economia cittadina e di sviluppo nel settore della logistica, in cui Alessandria è all’avanguardia a livello nazionale”. In occasione del via delle attività ad Alessandria, oggi Amazon ha effettuato una donazione per Avoi (Associazione Volontari Ospedalieri per l’Infanzia) che supporta i piccoli ricoverati e le famiglie.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Detenuto con la Sla ottiene domiciliari dopo 12 istanze
Decisione della Corte d’Appello di Torino. Gip e tribunale avevano detto no
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 maggio 2022
17:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Corte d’Appello di Torino ha concesso i domiciliari a Maximiliano Cinieri, ex allenatore di squadre dilettantistiche di calcio 45enne, in carcere dallo scorso agosto per scontare una condanna a otto anni per estorsione.
Affetto da una grave forma di Sla, il suo legale, avvocato Andrea Furlanetto, ha presentato dodici istanze, allegando quattro perizie, ma il gip del Tribunale di Asti e il Riesame avevano sempre confermato il carcere.
In seguito ai peggioramenti delle ultime settimane, i giudici d’Appello hanno stabilito l’incompatibilità delle sue condizioni di salute col carcere.

In pochi mesi Cinieri ha perso l’uso delle braccia e delle gambe, non riuscendo più a nutrirsi da solo, e nelle ultime settimane le sue condizioni sono peggiorate ulteriormente. “Le condizioni di salute di Cinieri – scrivono i giudici della Corte d’Appello – sono da ritenersi incompatibili con la detenzione in carcere, deve essere accolta la richiesta di sostituzione della misura cautelare in atto con gli arresti domiciliari a casa”. Cinieri è già tornato nella sua abitazione ad Asti. Ad attenderlo c’era la figlia, che con i suoi appelli aveva portato alla ribalta la vicenda.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Calcio: medici, condizione clinica Tacconi altalenante
I prossimi giorni saranno determinanti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
04 maggio 2022
17:15
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Come conseguenza di quanto accaduto, e come previsto dal normale andamento di questa patologia, il paziente sta attraversando il periodo più critico.

La nostra equipe sta portando avanti il trattamento farmacologico per contrastare il vasospasmo cerebrale, ma la sua condizione clinica è altalenante”.
Così Andrea Barbanera, direttore della Struttura di Neurochirurgia dell’azienda ospedaliera di Alessandria, sulle condizioni di Stefano Tacconi, ricoverato dal 23 aprile per una emorragia cerebrale.
“Si tratta infatti della fase più complicata che può evolvere rapidamente sia in senso positivo sia negativo purtroppo – aggiunge -. Stefano sta continuando a lottare: i prossimi giorni saranno determinanti”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Siccità non si attenua, in quattro mesi -67% piogge
Deficit dei fiumi all’80-90%, negli invasi 2% capacità
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 maggio 2022
17:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Le piogge cadute nella settimana dopo Pasqua hanno attenuato solo per un breve periodo il deficit idrico che dal dicembre scorso fa soffrire il Piemonte.
L’ultimo bollettino idrologico mensile pubblicato da Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale) evidenzia una situazione di siccità “severa” o “estrema” per tutti i bacini di pianura e tra “moderata” e “severa” per i bacini alpini.
Nei primi 4 mesi dell’anno manca il 67% di precipitazioni – sono caduti 90 mm di pioggia contro la media di 270 degli ultimi trent’anni. I grandi invasi sono riempiti solo al 26% della loro capacità massina: pesantissimo il deficit di portata dei fiumi: a fine aprile oltre il 90% nel Bormida, Pellice, Maira e Varaita, – 80% per il Sesia, oltre -80% per il Po alla sezione di chiusura del bacino piemontese.
Il deficit di pioggia/neve del mese di aprile è stato del 35% per le aree alpine, del 75% per quelle di pianura e a soffrirne sono state soprattutto le province di Torino, Asti e Cuneo.
Temporali sono previsti domani, fino alla mattinata di venerdì poi tornerà l’alta pressione e dalla metà della prossima settimana – prevede Smi (Società Meteorologica Italiana) le temperature massime in pianura e bassa collina supereranno i 25 gradi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Turismo: Coldiretti, totem con Qr guidano in agriturismi
Con Camera Commercio Installati primi 5 per altrettante aree
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 maggio 2022
18:50
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Totem con un codice QR per trovare l’agriturismo più vicino a un luogo di turismo culturale e naturalistico.
E’ il progetto ‘C.A.M.MINANDO-Campagna Amica Maps’ che nasce da un’idea di Coldiretti Torino ed è stato sostenuto della Camera di Commercio di Torino.
I primi totem sono stati posizionati di fronte alla palazzina di Caccia di Stupinigi, a fianco del ponte del Diavolo di Lanzo, all’ingresso della riserva della Vauda, di fronte alla stazione ferroviaria di Pinerolo, di fronte all’ufficio informazioni turistiche di Susa. I punti sono stati scelti attraverso un sondaggio proposto agli agriturismi.
Attraverso la lettura dal telefono cellulare dei codici QR, sarà possibile accedere a una mappa tramite Google Maps suddivisa in cinque macro-aree: valle di Susa, valli di Lanzo, Canavese, Torinese e Pinerolese con i rispettivi punti di interesse culturale, storico, paesaggistico. Nelle mappe sono stati geolocalizzati gli agriturismi aderenti alla rete dove è possibile soggiornare o anche solo pranzare.
“Il progetto C.A.M.MINANDO – Campagna Amica Maps è finalizzato a promuovere lo sviluppo e la valorizzazione del territorio attraverso nuovi modelli di turismo rurale e di prossimità – spiega Jacopo Barone, presidente di Terranostra Torino – E in questa promozione ci sono, naturalmente anche i nostri agriturismi. La rete dell’ospitalità rurale di Terranostra Campagna Amica Torino permette, infatti, di scoprire località non troppo affollate come ad esempio piccoli borghi, per un turismo lento, accessibile, all’insegna del benessere, degli spazi aperti e di paesaggi spettacolari”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Planet Smart City, esclusiva per acquisire Politecna Europa
Nasce operatore immobiliare, sede a Torino e 350 professionisti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 maggio 2022
19:17
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Planet Smart City, società che opera nello smart affordable housing (case intelligenti a prezzi sostenibili), ha sottoscritto un accordo di esclusiva per l’avvio di una due diligence finalizzata all’acquisizione di Politecna Europa, specializzata nella progettazione architettonica e ingegneristica.
L’intesa ha l’obiettivo di creare un operatore con ambizioni internazionali specializzato nella progettazione con un focus particolare sul proptech e l’applicazione dei princìpi Environment Social Governance (Esg), due dei macro trend che stanno cambiando i progetti immobiliari con soluzioni che rendono intelligenti quartieri e abitazioni.

L’integrazione tra Planet Idea e Politecna Europa, che già lavorano su progetti comuni in Italia e all’estero, porterà alla costituzione di un’entità con 350 professionisti, che saranno ospitati a Torino, da ottobre, in un prestigioso immobile di 4.000 metri quadrati che diventerà un vero e proprio polo internazionale dell’innovazione tecnologica e Esg in chiave immobiliare.
“Planet Smart City e Politecna Europa hanno la stessa visione dello sviluppo immobiliare indirizzato all’applicazione congiunta del proptech insieme ai fattori Esg. L’integrazione delle rispettive competenze e professionalità porterà alla costituzione di un gruppo interdisciplinare che incrementerà la nostra capacità di generare idee e di realizzarle. È importante che questo stia accadendo tra due imprese nate a Torino, da imprenditori torinesi: prova che la città sta trovando una nuova dimensione con il proposito di creare luoghi di eccellenza con ambizioni internazionali” commenta Giovanni Savio, ceo di Planet Smart City
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Università: Alessandria,rinnovato accordo Upo-Fondazione CrA
Finanziamenti per 175 mila euro. Presto firma per campus
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
04 maggio 2022
19:26
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’Università del Piemonte Orientale (Upo) continua a investire su Alessandria.
E’ stato rinnovato l’accordo con la Fondazione CrA per il potenziamento dell’attività con un finanziamento di 150mila euro, cui si aggiungono i 25mila destinati alle residenze.
Saranno consolidate le opportunità formative con anche visiting professor – in arrivo da atenei stranieri – nelle sedi dei dipartimenti DiSit (Scienze e innovazione tecnologica) e DiGSpes (Giurisprudenza e Scienze politiche, economiche e sociali).
Potenziati servizi didattici e tutoraggio in laboratorio, soprattutto per Chimica; aggiornate le infrastrutture tecnologiche a Palazzo Borsalino.
Nei prossimi giorni è prevista la firma preliminare dell’intesa per l’acquisto dell’immobile, in zona Orti – accanto al DiSit, nell’area dell’ex mercato ortofrutticolo – per la realizzazione del Campus. L’Upo partecipa al bando del Ministero per il finanziamento di almeno la metà dei circa 50 milioni di euro di investimento stimati. Già affidata a uno studio di Milano la progettazione di fattibilità tecnico-economica. “Si tratterà – anticipa il rettore Gian Carlo Avanzi – di qualcosa di avveniristico, con strade, parchi, biblioteca, mensa, aree attrezzate: una realtà per ritrovarsi a studiare insieme e costruire il futuro della città. Spero nella posa della prima pietra entro ottobre 2024, al termine del mio mandato. Vogliamo, infatti, fare di Alessandria una città universitaria e non solo con l’Università”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In coda alla ‘Mensa dei poveri’, 300 pasti caldi al giorno
Don Gennari, +20% italiani in difficoltà, molti 25-35enni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 maggio 2022
20:02
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Continua ad aumentare il numero delle famiglie italiane finite in povertà.
E’ l’allarme ribadito dal sacerdote cottolenghino Don Adriano Gennari, fondatore della tavola solidale voluta nel 2008 dall’arcivescovo di Torino, mons.
Cesare Nosiglia. “Dall’inizio della pandemia Covid a oggi i pasti caldi distribuiti alla Mensa dei poveri in via Belfiore 12 hanno raggiunto quota 300 al giorno- spiega don Gennari – Sale del 20% anche il numero di connazionali con famiglie e figli a carico ai quali ogni sabato mattina doniamo pacchi di viveri primari. La domenica consegniamo circa 500-600 pasti da asporto, e il dato è in continua ascesa, mentre cala la raccolta di cibo per via della crisi in atto. In coda – rivela il sacerdote, animatore e guida dell’associazione ‘Cenacolo Eucaristico della Trasfigurazione Onlus’ – soprattutto giovani tra i 25 e i 35 anni privi di occupazione causa Covid e recessione. Buona parte ha perso anche la casa faticando a ricollocarsi. E con loro anche padri e madri di famiglia e anziani dai 60 anni in su in crisi nello sbarcare il lunario”.
Proprio in questi giorni alla ‘Mensa dei Poveri’ è stato devoluto l’intero ricavato delle vendite del bestseller ‘La Bellezza dell’Imperfezione’, scritto per ‘HCA Edizioni’ dal medico chirurgo estetico torinese Cristina Sartorio con la collaborazione del giornalista Maurizio Scandurra.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Stellantis, nel trimestre nuovi modelli spingono ricavi
In calo le consegne. Palmer, confermate le previsioni per l’anno
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 maggio 2022
08:29
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Stellantis ha realizzato nel primo trimestre 2022 ricavi netti per 41,5 miliardi di euro, con un aumento del 12% rispetto ai 37 miliardi di euro del primo trimestre 2021 pro-forma, “grazie a migliori prezzi e mix di prodotti, oltre a cambi di conversione più favorevoli”.
Le consegne consolidate sono state 1.374.000 unità, in calo del 12% principalmente a causa della mancata evasione di ordini per l’approvvigionamento di semiconduttori.
“La guidance per l’intero anno, con margini di risultato operativo rettificato a doppia cifra e flussi di cassa positivi, è confermata, nonostante le condizioni sfavorevoli in termini di approvvigionamenti e di inflazione, grazie al successo dei modelli e alle partnership strategiche” ha detto Richard Palmer, cfo di Stellantis. I ricavi – spiega l’azienda – riflettono la forza dei nuovi prodotti, tra i quali Jeep Grand Cherokee L e Wagoneer/Grand Wagoneer per il North America; Ds4, Fiat New 500, Opel Mokka e la gamma di veicoli commerciali leggeri per la regione Enlarged Europe:Jeep Grand Cherokee, Peugeot 3008 e Citroën C4 per Medio Oriente e Africa; mentre Fiat Pulse, Jeep Compass, Peugeot 208 e Fiat Cronos hanno dato un contributo sostanziale alla posizione di leadership nel mercato del Sud America. Prosegue il momento positivo dei veicoli Stellantis a basse emissioni, con una crescita di oltre il 50% rispetto all’anno precedente nelle vendite di veicoli Bev nella regione Enlarged Europe.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Al via Liquida Photofestival, protagonisti artisti emergenti
Organizzata da Paratissima con direzione artistica di Laura Tota
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 maggio 2022
09:56
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Parte nella cornice di Paratissima, all’interno di Torino Photo Days, la prima edizione di Liquida Photofestival, la nuova rassegna che mette in dialogo autori e professionisti emergenti del mondo della fotografia e dell’immagine curata da Laura Tota.
Fino al 29 maggio – quindi anche nel periodo del Salone del Libro e in quello di The Phair – all’ARTiglieria di via Verdi il Photofestival propone, a fianco dei tradizionali progetti espositivi, le contaminazioni con progetti nati su Instagram o con le nuove tecnologie.
“Il tema è Look Beyond, guardare oltre attraverso lo strumento fotografico. Abbiamo scelto di dedicare questa rassegna agli artisti emergenti, mettendoli in relazione con gli addetti ai lavori che si stanno affermando ora” spiega Laura Tota.
Espongono venti artisti, tra i quali il fotografo milanese Mattia Zoppellaro che racconta la scena dei rave tra gli anni ’90 e gli inizi 2000 e il collettivo fotografico Kublaiklan che, con Paesaggio Fontanesi, traspone nel mondo reale la raccolta di combinazioni visuali dell’artista su Instagram. Gli altri fotografi, tutti emergenti, sono stati selezionati attraverso una call.
La rassegna è n viaggio in tutte le forme in cui si esprime la fotografia contemporanea, compreso il fotolibro. Al centro dell’ex Galappatoio c’è l’Editable il pubblico potrà sfogliare e consultare pubblicazioni editoriali legate al tema dell’edizione e selezionate da sei case editrici indipendenti di fotografia e magazines da collezione. Prevista anche la premiazione di dieci giovani talenti, italiani e stranieri, selezionati tra 200 candidature.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Paura per Djalali, esecuzione in Iran entro il 21 maggio
Medico iraniano-svedese accusato di spionaggio lavorò in Italia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 maggio 2022
11:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La condanna a morte in Iran per il ricercatore universitario iraniano-svedese Ahmadreza Djalali è in programma non più tardi del 21 marzo prossimo.
Lo fa sapere l’agenzia Isna citando fonti anonime mentre al momento non ci sono stati commenti a riguardo da parte della magistratura.

Djalali è stato arrestato nel 2016 mentre si trovava nel Paese su invito dell’Università di Teheran e Shiraz. Nel 2017 è stato condannato a morte dopo essere stato accusato di avere fornito informazioni all’intelligence israeliana riguardo al programma nucleare iraniano. Ricercatore universitario oggi 50enne, Djalali ha lavorato in numerose università europee e nel 2018, mentre si trovava in carcere, ha ricevuto la cittadinanza svedese.
Vari rapporti delle Nazioni Unite hanno criticato l’Iran per le condizioni di detenzioni di Djalali a cui sarebbero state estrapolate confessioni dopo minacce e si troverebbe in condizioni di salute precarie a causa del regime di isolamento a cui è stato sottoposto. L’annuncio dell’esecuzione delle condanna a morte arriva nello stesso giorno della conclusione del processo a Stoccolma per Hamid Nouri, ex funzionario della magistratura iraniana arrestato in Svezia nel 2019 con l’accusa di crimini di guerra e abuso dei diritti umani per avere avuto un ruolo nell’esecuzione di oltre 5000 prigionieri politici in Iran nel 1988. Teheran ha definito “infondate e inventate” le accuse contro Nouri che, se ritenuto colpevole, potrebbe essere condannato al carcere a vita.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Portavoce No Tav torna libera, ha scontato condanna
‘Tempo negato grida vendetta, libertà fa girare la testa’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 maggio 2022
13:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dana Lauriola è tornata libera.
La portavoce del movimento No Tav arrestata nel settembre 2020 per una condanna definitiva a due anni, ha finito di scontare la pena.
Lo annuncia la stessa Lauriola con un post sui social.
“Torno libera. Di uscire, di respirare, di guardare i lunghi orizzonti, di sentire l’odore dell’erba. Di alzarmi e decidere cosa fare, di prepararmi per andare a letto e poi cambiare idea ed uscire”, scrive Lauriola.
“E fa girare la testa questa libertà, così desiderata in questo lungo tempo ed ora così maestosa e potente”, aggiunge l’esponente No Tav, evidenziando che “la rabbia per il tempo negato fa scendere qualche lacrima, grida vendetta” “Sarà una rinascita lenta, lo so. Io sono così. Ho bisogno del tempo e di riscoprire, e riscoprirmi passo dopo passo. Rinasco forte dell’amore e del sostegno che mi avete dato. Grazie, di tutto”, conclude Lauriola.
L’attivista era stata condannata per una manifestazione del marzo 2012 sull’autostrada A32 Torino-Bardonecchia, quando venne bloccato il casello e alcuni automobilisti passarono senza pagare il pedaggio. Dopo sette mesi di carcere a ‘Lorusso e Cutugno’ di Torino il tribunale di sorveglianza aveva concesso la detenzione domiciliare.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A Torino i Musei Reali diventano un zoo d’arte all’aperto
Inaugurata la mostra ‘Animali a Corte’, 19 opere contemporanee
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
05 maggio 2022
13:33
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Da oggi, e fino al 16 ottobre, i Musei Reali con i loro Giardini Reali si trasformano in uno ‘zoo d’arte’ all’aperto con la mostra Animali a Corte.
Vite mai viste nei Giardini Reali.
In tutto 19 opere di arte contemporanea in un tripudio di colori, di fantasia, di amore per gli animali. La grande mostra è curata da Stefania Dassi e Carla Testore pensato dalla direttrice dei Musei Reali Enrica Pagella per celebrare l’amore per gli animali ma anche “una presa di coscienza della fragilità del Pianeta in linea con gli obiettivi strategici dell’Agenda Onu 2030 per lo sviluppo sostenibile”.
Molti gli artisti presenti con le loro opere all’inaugurazione della mostra. Tra loro Nicola Bolla, Nazareno Biondo, Ezio Gribaudo, Maura Banfo. ‘Animali a Corte’ si inserisce nel più ampio progetto Vite sulla Terra, iniziato nel dicembre 2021 con la mostra Animali dalla A alla Z. Una mostra dedicata ai bambini. Scopo di entrambe, sottolinea la direttrice dei Musei Reali Enrica Pagella, è sensibilizzare il pubblico sulle varie forme di vita sul pianeta e sulla natura raccontata con l’arte.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Chiesa: sabato l’ordinazione del nuovo arcivescovo di Torino
Cerimonia in Duomo con 33 vescovo consacranti e 200 presbiteri
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 maggio 2022
14:02
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino si prepara ad accogliere il nuovo arcivescovo, monsignor Roberto Repole, che sarà ordinato sabato con una celebrazione eucaristica in Duomo.
A presiedere la cerimonia, preceduta da un breve saluto del sindaco Stefano Lo Russo a nome di tutte le autorità civili della città, sarà monsignor Cesare Nosiglia, amministratore apostolico di Torino e Susa, insieme a monsignor Marco Arnolfo, arcivescovo metropolita di Vercelli, e monsignor Alfonso Badini Confalonieri, vescovo emerito di Susa.

I vescovi consacranti saranno 33 e insieme a loro concelebreranno oltre 200 presbiteri e 60 diaconi, con 35 addetti al servizio liturgico.Parteciperanno alla celebrazione anche 60 autorità civili, militari e religiose, oltre a 320 ospiti e 60 rappresentanti di Curia, Facoltà Teologica, Issr e Consiglio Pastorale Diocesano. I fedeli presenti nella piazza antistante saranno circa 700, assistiti da 55 volontari, e l’intera celebrazione sarà accompagnata dal coro diocesano, composto da 45 elementi e diretto dal maestro Alessandro Ruo Rui.
I tecnici impegnati nei vari servizi saranno 29.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fondazione Ferrero, oltre 50 opere di Soffiantino
A cura di Luca Beatrice, Michele Bramante e Adriano Olivieri
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 maggio 2022
14:06
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Fondazione Ferrero di Alba presenta da sabato 7 maggio a giovedì 30 giugno 2022 un nuovo progetto espositivo dedicato al pittore e incisore torinese Giacomo Soffiantino (1929-2013): Soffiantino tra oggetto e indefinito, a cura di Luca Beatrice, Michele Bramante e Adriano Olivieri.
La mostra, ideata dai curatori con un ritmo biografico e tematico, costituisce la più ampia ed esaustiva ricognizione storico-espositiva mai dedicata all’opera e alla vita dell’artista.
Il percorso espositivo si articola in sette sezioni che ricostruiscono l’agire artistico di Soffiantino attraverso una selezione di oltre 50 opere. Un percorso in tappe che conduce il visitatore alla scoperta del lavoro dell’artista a partire partendo dagli esordi, caratterizzati da un approccio informale nutrito da influenze internazionali, passando poi per la sensibilità “naturalistica” delle opere mature sino agli esiti più recenti degli anni Dieci del Duemila.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I registi Forzano e Biondani, un Eurovision mai visto
Show adrenalinico, solo 40 secondi per cambiare scena
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
05 maggio 2022
14:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Quattromila proiettori, 24 telecamere di cui 9 speciali, stage manager pronti a gestire gli imponenti cambi di scena in 40 secondi, una ‘regia gemella’ in grado di intervenire in caso di problemi, tonnellate di effetti speciali e giochi di luci: l’atmosfera è elettrica al Pala Olimpico di Torino che si prepara a ospitare, dal 10 al 14 maggio, l’Eurovision Song Contest.
Una sfida produttiva senza precedenti che per la prima volta vedrà coinvolti due registi insieme, Duccio Forzano e Cristian Biondani.

“Nella prima semifinale del 10 maggio Cristian si occuperà delle gara, io delle parti più squisitamente dedicate allo show – racconta in una pausa delle prove Forzano, che all’attivo tra l’altro 6 Festival di Sanremo -, nella seconda del 12 accadrà il contrario e in finale, il 14, lavoreremo a braccetto. Abbiamo stili diversi, e questo è forse l’aspetto più curioso, ma la vera sfida è trovare un equilibrio tra le nostre esigenze e quelle delle delegazioni, che sentono moltissimo la gara”.
“L’Eurovision è una coproduzione che coinvolge 40 nazioni e di cui quest’anno l’Italia è host broadcaster”, ricorda Biondani, che ha già diretto diversi programmi tv e i live show di star come Katy Perry, R.E.M., Lady Gaga, Black Eyed Peas e The Cure. “Il meccanismo è complicatissimo e ogni delegazione vuole vincere: dobbiamo interpretare decine di gusti differenti, soddisfare richieste che riguardano perfino frame di millimetri, ricordare migliaia di inquadrature. E’ enorme lo sforzo produttivo della Rai. Davanti alla finale ci saranno 200 milioni di spettatori, un dato impressionante: eppure cercheremo di restare leggeri e giocosi, e lo faremo insieme”.
“A complicarci la vita – sorride Forzano – è anche il fatto che non avremo tre semplici conduttori, ma tre star, Laura Pausini, Mika e Alessandro Cattelan, con i loro numeri di spettacolo che vanno fatti a regola d’arte. Grazie anche al contributo della fotografia di Mario Catapano e della scenografia di Francesca Montinaro, chi vedrà l’Eurovision resterà a bocca aperta”. Quanto al ‘sole’ che è il cuore della scenografia, resterà in una posizione uguale per tutte le delegazioni, in modo da non interferire con lo svolgimento della gara.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Eurovision: per Torino ricadute 7 volte l’investimento
“Imponente sforzo organizzativo, 200 milioni di spettatori”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 maggio 2022
14:58
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’Eurovision Song Contest, organizzato dall’European Broadcasting Union (Ebu) e dalla Rai a Torino dal 10 al 14 maggio, sarà seguito in Eurovisione da 200 milioni di persone.
Il costo per il sistema locale è sui 14 milioni, considerando gli interventi di Comune, Regione, Camera di Commercio e Fondazioni bancarie, ma le ricadute per il territorio sono stimate in 6/7 volte l’investimento.
Lo sottolineano il sindaco Stefano Lo Russo, il presidente della Regione Alberto Cirio, e il direttore del Centro di produzione Rai di Torino, Guido Rossi, che all’inaugurazione del media center “parla di un imponente sforzo organizzativo”.
“Quello che è certo e si percepisce camminando per Torino è che la città in questo momento è il cuore dell’Europa, e anche qualcosa di più. Le ricadute sono enormi, davvero incalcolabili: basti pensare a tutti i telefoni dei ragazzi che ieri in questa piazza filmavano quelli che suonavano, le cui immagini venivano rimbalzate in tutto il mondo”, dice il governatore Cirio.
“Abbiamo recuperato lo spirito delle Olimpiadi – aggiunge Lo Russo – un grandissimo risultato: oggi c’è bisogno di questo, l’economia della città deve ripartire e deve ripartire l’economia del Piemonte”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’Eurovision Song Contest, organizzato dall’European Broadcasting Union (Ebu) e dalla Rai a Torino dal 10 al 14 maggio, sarà seguito in Eurovisione da 200 milioni di persone.
Il costo per il sistema locale è sui 14 milioni, considerando gli interventi di Comune, Regione, Camera di Commercio e Fondazioni bancarie, ma le ricadute per il territorio sono stimate in 6/7 volte l’investimento.
Lo sottolineano il sindaco Stefano Lo Russo, il presidente della Regione Alberto Cirio, e il direttore del Centro di produzione Rai di Torino, Guido Rossi, che all’inaugurazione del media center “parla di un imponente sforzo organizzativo”.
“Quello che è certo e si percepisce camminando per Torino è che la città in questo momento è il cuore dell’Europa, e anche qualcosa di più. Le ricadute sono enormi, davvero incalcolabili: basti pensare a tutti i telefoni dei ragazzi che ieri in questa piazza filmavano quelli che suonavano, le cui immagini venivano rimbalzate in tutto il mondo”, dice il governatore Cirio.
“Abbiamo recuperato lo spirito delle Olimpiadi – aggiunge Lo Russo – un grandissimo risultato: oggi c’è bisogno di questo, l’economia della città deve ripartire e deve ripartire l’economia del Piemonte”.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Operazione ‘Flash’, fermati quattro rapinatori violenti
Tre sono in carcere a Genova, uno è stato denunciato
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ACQUI TERME
05 maggio 2022
15:16
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’operazione ‘Flash’ ha permesso ai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Acqui Terme, guidata dal maggiore Gabriele Fabian, di fermare a poche ore dai fatti i presunti autori della violenta rapina per un debito non saldato avvenuta lo scorso 13 aprile nel centro di Acqui nell’abitaione di un 56enne.
Si tratta di due italiani di 19 e 32 anni e di due cittadini marocchini di 25 e 34 anni.

Secondo le indagini dei carabinieri la rapina sarebbe stata un regolamento di conti per promesse non mantenute, o screzi nella gestione di affari illeciti. Scassinata la serratura della porta di ingresso, i quattro erano entrati in casa, dove hanno danneggiato mobili e suppellettili, picchiato il 56enne e si sono impossessati di due catenine d’oro, trecento euro in contanti e il telefono cellulare. Richiamati dal trambusto, alcuni vicini sono riusciti a segnare la targa dell’auto utilizzata per allontanarsi e a dare l’allarme. Preziose anche le immagini di videosorveglianza. L’auto dei malviventi è stata rintracciata a Masone (Genova). Per tre dei malviventi si sono aperte le porte del carcere di Marassi, il quarto è stato denunciato.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Salone Libro: torna Palco Live, djset del duo Shermanology
Tra big Jovanotti, Ermal Meta,La Rappresentante di Lista,Ranieri
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 maggio 2022
15:16
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Anche quest’anno la musica sarà tra i protagonisti del Salone del Libro con nomi del calibro di Jovanotti, Vasco Brondi, Ermal Meta, La Rappresentante di Lista, Massimo Ranieri.
Torna anche il Palco Live nell’area esterna dell’Oval: una struttura coperta in cui si alterneranno musicisti, cantanti, attori e comici, che si esibiranno e racconteranno il loro lavoro.
Stand up comedy, podcast, interventi musicali, performance, dj set, showcase con alcune delle voci più interessanti del panorama culturale italiano, ma anche un evento speciale, venerdì 20 maggio, nato dalla rinnovata collaborazione con Movement Festival che porta a Torino il gruppo Shermanology.
Attesi Nina Zilli, Angelo Branduardi e Fabio Zuffanti, la rapper Chadia Rodriguez. In programma anche un omaggio tra musica e parole a Franco Battiato, grazie a Francesco Messina e Stefano Senardi, autori di L’alba dentro l’imbrunire (Rizzoli Lizard); un incontro su La storia del Rock (Hoepli) di Ezio Guaitamacchi, che sarà accompagnato sul palco, anche in musica, da Stefano Senardi, Andrea Mirò, Omar Pedrini, Jessica Testa. E ancora, si racconteranno tra parole e musica live Pacifico, Francesca Michielin, Federico Sirianni. Spazio anche alla musica Disco, con Andrea Bufalini e Giovanni Savastano e il loro La storia della Disco Music (Hoepli). La programmazione del Palco Live si chiuderà lunedì con un dj set con Teo Lentini e Paolo Parpaglione.
Il Salone, inoltre, ospiterà un omaggio a Marco Mathieu, in occasione della pubblicazione di Collezione di attimi (Goodfellas)
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
‘Salutava sempre’, tutti al funerale di Cattelan
One man show da novembre
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
05 maggio 2022
15:23
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un one man show con canzoni, battute, interventi dal pubblico con un’idea al centro: il suo funerale.

E’ “Salutava sempre” lo show live con il quale Alessandro Cattelan debutta a teatro il 26 novembre ad Alessandria (data zero), il 29 novembre a Milano, per poi proseguire nelle principali città italiane, Torino (2 dicembre), Roma (4 dicembre), Napoli (7 dicembre), Firenze (8 dicembre) Padova (10 dicembre) e chiudere a Bologna (11 dicembre).
Cattelan parte dal suo funerale per raccontare dall’aldilà le follie, le ipocrisie e le piccole manie che contraddistinguono le nostre vite ordinarie nell’aldiquà. Una festa per chiedersi insieme “cosa succede dopo?” e anche “cosa fare prima?”. Un one man show, prodotto da Live Nation, in cui il protagonista ci racconta con il suo tono ironico e dissacrante, il suo sguardo su un mondo di cui ormai non fa più parte e dove, con la morte, si è guadagnato il privilegio della totale sincerità.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In posa con soldi e armi in video rap, govani denunciati
In casa dei ragazzi scoperto un vero e proprio arsenale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERCELLI
05 maggio 2022
19:11
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coltelli, pugnali, machete di grosse dimensioni, ma anche un revolver ad aria compressa e una carabina calibro 9 detenuta illegalmente.
Con tanto di munizioni.
E’ un vero e proprio arsenale quello trovato dai carabinieri nelle abitazioni di quattro giovani – residenti tra Santhià, Alice Castello e Cavaglià -, che sono stati denunciati.
Facevano parte di una banda di una decina di ragazzi, per lo più stranieri, protagonisti di un video girato in un condominio di Santhià in cui alcuni di loro, incappucciati, impugnano pistole, banconote e bustine di stupefacente.
Nei testi delle canzoni usate come sottofondo ai video si fanno chiari riferimenti al disagio sociale che si vive in un condominio popolare malfamato, nonché ad una forte insofferenza verso l’operato delle forze dell’ordine. I carabinieri, intervenendo nelle loro case, hanno trovato e sequestrato anche passamontagna e il testo di una canzone con frasi contenenti sentimenti di rancore verso polizia e carabinieri.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Msc apre sede hi tech a Torino, 400 assunzioni entro il 2023
Tre piani di uffici al Lingotto, 1,5 milioni per la formazione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 maggio 2022
16:15
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ stata inaugurata a Torino, al Lingotto, la sede di Msc Technology, divisione tecnologica del gruppo Msc nella parte movimentazioni merci: 9 mila metri quadri di uffici su tre piani, dove lavorano 250 persone (70 appena assunti) che diventeranno 650 entro la fine del 2023.
La maggior parte dei ragazzi proviene dall’Its Piemonte, la scuola biennale post diploma di alta specializzazione, da Università ed enti di formazione.
L’azienda ha stanziato 1,5 milioni di euro per la formazione entro il 2024. All’incontro hanno partecipato il ceo di Mediterranean Shipping Company Soren Toft, il prefetto di Torino Raffaele Ruberto, il sindaco Stefano Lo Russo e l’assessore regionale alle attività produttive Andrea Tronzano.
“I nostri collaboratori che lavorano al Lingotto stanno già implementando una moltitudine di tecnologie che ci aiuteranno a sostenere il grande lavoro di digitalizzazione dell’azienda e a migliorare il nostro uso dei dati per contribuire all’efficienza energetica di Msc per raggiungere gli obiettivi di impatto zero entro il 2050” ha detto Toft. “Il centro tecnologico di Torino è un progetto di punta per il Gruppo e contribuisce a fare della città, della Regione e dell’Italia il riferimento hi-tech di Msc ha aggiunto l’ad Roberto Musumeci.
“Torino è lieta di essere stata scelta da Msc come sede della divisione tecnologica. Vogliamo sempre più caratterizzarci come città innovativa, internazionale e capace di attrarre realtà così strategiche e creare sviluppo e dare lavoro” ha detto Lo Russo. “Oggi la logistica come la tecnologia, l’innovazione, la digitalizzazione sono tutti asset importanti per lo sviluppo del nostro sistema d’impresa e su cui dovremo lavorare per fare in modo che Torino e la regione siano all’avanguardia”, ha concluso Tronzano
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Scuola:assessore Chiorino in visita alla Rodari di Vercelli
Consegnati attestati partecipazione concorso Scatta tuo Natale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 maggio 2022
16:26
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’assessore all’Istruzione della Regione Piemonte, Elena Chiorino, ha fatto visita a Vercelli ai bambini della “Gianni Rodari” insieme al sindaco di Andrea Corsaro, al consigliere regionale Carlo Riva Vercellotti e all’assessore comunale Emanuele Pozzolo, per consegnare gli attestati di partecipazione e il libro fotografico che raccoglie i disegni realizzati per il concorso ‘Scatta il tuo Natale’ dedicato alle scuole primarie piemontesi.

A Vercelli hanno partecipato 10 scuole.
I lavori sono stati pubblicati sul sito della Regione Piemonte ed è stato realizzato un account Instagram. “Sono soddisfatta del riscontro positivo di questo progetto a cui tengo particolarmente, ringrazio tutte le insegnanti e gli alunni che hanno partecipato – ha detto l’assessore Chiorino – proprio i bambini hanno saputo cogliere il significato del concorso, raffigurando il Natale con diverse sfumature e spirito creativo attraverso le loro opere, che descrivono un significato universale”.
“Apprezzo le iniziative come questa che coinvolgono i bambini e stimolano la loro creatività – aggiunge il sindaco Corsaro – il concorso attraverso l’espressione artistica li ha portati anche a riflettere su temi importanti e a confrontarsi su di essi”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sanità: in coda a Torino per l’esame del cuore gratis
Effetto liste attesa, un successo il Truck Tour Banca del Cuore
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 maggio 2022
16:56
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In coda sotto la pioggia, a Torino, per un esame del cuore grazie a ‘Truck Tour Banca del Cuore 2022’, l’iniziativa promossa dalla Fondazione per il Tuo cuore dei cardiologi ospedalieri italiani.
Allestito nella centrale piazza Vittorio, il jumbo truck che offrire a tutti la possibilità di sottoporsi a uno screening cardiologico completo e gratuito, è stato preso d’assalto.

“Già ieri a mezzogiorno siamo stati costretti a mandar via oltre 400 persone. Il periodo del Covid ha lasciato il segno”, con liste d’attesa lunghissime, spiega il direttore della cardiologia del Mauriziano Giuseppe Musumeci, tra i promotori di questa iniziativa che vede la partecipazione di tutte le cardiologie piemontesi con il patrocinio del ministero.
Al termine del tour in 34 città si sta programmando un altro appuntamenot a Torino, tante sono state le richieste.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
‘Il grande vuoto’, al Mao la prima mostra di Quadrio
A Torino esposizione extrasensoriale fino al 4 settembre
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 maggio 2022
17:26
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una mostra fatta di vuoti, di luci, di silenzi che invitano a meditare e di rumori sordi che chiedono di venir superati per imparare ad isolarsi nel frastuono, di opere d’arte antiche e di immagini di ‘tulku’, incarnazioni del Buddha, ma anche di musica dal vivo eseguita dal vivo dal giovane e pluripremiato compositore romano Vittorio Montalti.
E’ in sintesi la mostra extrasensoriale ‘Il grande vuoto.
Dal suono all’immagine’, dal 6 maggio al 4 settembre al Mao Torino, la prima organizzata dal neo direttore Davide Quadrio. Una esposizione originale, inedita e pensata, come lui stesso ha spiegato, “per trasformare il museo da un luogo di mostre ad un luogo di esperienze dal vivo nel quale conoscono orizzonti nuovi”. “Il Mao di Torino ha una collezione di arti orientali tra le più interessanti d’Europa – ha detto Quadrio – e si presta a progetti innovativi, oggi necessari per attirare pubblici nuovi e affamati di conoscenze”. Il percorso espositivo e meditativo conduce il visitatore nelle sale finali, quella nella quale è esposta una rarissima ‘thangka’ tibetana del XV secolo, la più preziosa delle collezioni del Mao, che ritrae ‘Maitreya, il Buddha del Futuro avvolto in vesti sontuose e seduto sul trono dei leoni, e la sala finale con foto di tulku, i Buddha viventi, scattate dall’800 ad oggi. Tra i progetti futuri del Mao anche una collaborazione con il Museo delle civiltà di Roma sulle culture non europee, con il Museo di Montreal e con l’Università di Torino, per un nuovo corso sulle culture materiali.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Arte e cultura come fattori resilienza, incontro a Chatillon
Incontro il 7/5 tra Di Pietrantonio e l’economista Falletti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 maggio 2022
18:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Arte e cultura come fattori di resilienza e sviluppo del territorio”: è questo il tema dell’incontro in programma al comune di Chatillon, sabato 7 maggio, tra il critico e curatore d’arte contemporanea Giacinto Di Pietrantonio e Vittorio Falletti, economista della cultura dell’Università di Torino.
L’evento è stato organizzato nell’ambito di un programma di incontri sul tema della resilienza che ha già visto la partecipazione di scrittori, ricercatori e medici, tra i quali Alberto Mantovani, presidente e direttore scientifico e della Fondazione Humanitas per la Ricerca.

I temi trattati vanno dall’individuazione dei fattori che favoriscono lo sviluppo di una comunità creativa alle modalità con le quali artisti – affermati ed emergenti – hanno saputo reagire alle difficoltà poste dal lungo periodo di pandemia.
Falletti, economista della cultura, museologo e critico d’arte, è docente presso l’Università di Torino dopo aver insegnato molti anni all’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino e nell’ambito di master internazionali. Di Pietrantonio, curatore e critico d’arte, per lunghi anni docente a Brera e direttore della GAMeC, Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo, è stato vice direttore di FlashArt, direttore della Biennale d’Arte del Kosovo, curatore della rassegna Passaggi ad Oriente alla Biennale d’Arte di Venezia e responsabile delle Arti Visive per la Regione Abruzzo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ESC: Mahmood, nel 2019 portavo mia storia, ora è tutto diverso
“A Tel Aviv ebbi possibilità di farmi conoscere in tutta Europa”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
05 maggio 2022
19:34
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Occhiali scuri a coprire solo due ore di sonno (“ieri sera ero a Madrid per un concerto, ma questa energia mi tiene sveglio”), un sorriso sincero a dimostrare la gioia di essere di nuovo all’Eurovision Song Contest dopo il secondo posto nel 2019 a Tel Aviv con Soldi.
Mahmood, orfano per oggi di Blanco impegnato stasera in un live a Firenze, si è raccontato dopo le prime prove prove di Brividi al Pala Olimpico a Torino, ricordando anche l’esperienza di tre anni fa.
“E’ stato pazzesco, ho avuto la possibilità di far conoscere la mia musica in tutta Europa. Un’esperienza indimenticabile”. Nel 2019 era solo, stavolta sarà in coppia con Blanco. “E sono due situazioni completamente differenti. A Tel Aviv portavo un brano che parlava di me, della mia storia, stavolta è un’altra cosa.
Ma ciò che è bello nella musica è che ogni volta puoi dire cose diverse. E cantare in due mi permette anche di imparare sempre qualcosa di diverso”.
Brividi, che ha vinto l’ultimo festival di Sanremo, “racconta l’amore visto da due generazioni diverse, ma che hanno lo stessa paura di mostrare i propri sentimenti. Strano che siano due uomini ad averla scritta e cantata? No, mi sembra del tutto normale – spiega ancora il cantautore -. E’ stato tutto molto naturale. Anche noi siamo vulnerabili”. E aggiunge che nelle sue canzoni mette molto di sé. “tanti dettagli personali. Quando scrivo le mie canzoni sono solo per me. Quando scrivo per altri, invece, cerco di immaginare le loro vite. E non riuscirei a cantare brani che ho pensato per altri”.
A chi chiede se come i Maneskin al Coachella (il loro “Fuck Putin” ha fatto il giro del mondo) si esporrà dal palco contro la guerra in Ucraina, lui, che ha cantato per la pace a Expo Dubai e che nei giorni scorsi si è detto favorevole alla vittoria dell’Ucraina se può servire a sensibilizzare, replica: “Non deve essere una competizione a chi fa di più. Dobbiamo supportare questa situazione, perché è terribile. A volte mi sento inutile e mi chiedo cosa possiamo fare?”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Console con software piratati, 8 denunce nell’Alessandrino
Operazione guardia di finanza, un migliaio di box sequestrate
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
NOVI LIGURE
06 maggio 2022
09:26
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un migliaio di console da gioco contenenti oltre 3 milioni di software piratati sono state sequestrate dalla guardia di finanza di Novi Ligure, nell’Alessandrino.
Otto persone sono state denunciate per violazione alla normativa sul diritto d’autore.

Dagli accertamenti tecnici è emerso che alcuni games erano riconducibili a noti personaggi tutelati da copyright. Le console erano proposte a prezzi molto vantaggiosi – massimo circa 200 euro per una console con oltre 6.000 giochi – a fronte di quello di mercato di alcune decine di euro per l’acquisto di ogni singolo titolo, omettendo così il pagamento delle licenze d’uso e commercializzazione.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Asparago di Santena, cala produzione ma ottima qualità
Tre videoclip di Cascine Piemontesi per promuovere Pat
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 maggio 2022
10:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La 89/a edizione della Sagra dell’Asparago di Santena, dal 6 maggio, segna l’apertura della stagione del prelibato ortaggio e Cascine Piemontesi (Confagricoltura) promuove il prodotto d’eccellenza di Santena e delle Terre del Pianalto con tre videoclip che illustrano il territorio, le tecniche di coltivazione e l’utilizzo del prodotto in cucina.

In Italia – ricorda Confagricoltura – la superficie destinata alla coltivazione dell’asparago è di 9.500 ettari, concentrati soprattutto in Puglia, Veneto, Emilia-Romagna e Piemonte, dove ce sono 260, curati da 640 imprese agricole.
L’asparago di Santena con il riconoscimento Pat (Prodotto agroalimentare tradizionale) e di aziende aderenti all’Associazione di produttori è coltivato su circa 30 ettari da 25 imprese in 8 comuni del territorio del Pianalto, l’area di 400 chilometri quadrati che comprende Chieri, Santena, Poirino, Pralormo, fino a Montà d’Alba.
L’avvio della raccolta 2022 – spiega Confagricoltura Piemonte – è stato ritardato dal freddo primaverile che ha ritardato lo sviluppo dei germogli in pieno campo, la campagna si protrarrà fino alla prima decade di giugno. La siccità dell’inverno-inizio di primavera fa prevedere una produzione inferiore alle media delle annate precedenti, ma la qualità è ottima.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Smog: a Torino in 28 anni emissioni CO2 calate del 47%
Obiettivo al 2020 era -35%. Foglietta, le ridurremo ancora
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 maggio 2022
10:48
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tra il 1991 e il 2019, a Torino le emissioni di CO2 si sono ridotte del 47%, superando le previsioni che indicavano come obiettivo per il 2020 -35%.
E’ quanto emerge dal terzo Rapporto di monitoraggio del Piano di azione per l’energia sostenibile approvato oggi dalla Giunta comunale e che rileva come le maggiori riduzioni siano state nel settore municipale (-58%) e residenziale (-65%), mentre quello dei trasporti, pubblici e privati, ha fatto registrare una riduzione del 26% e il terziario del 12%.
I settori che contribuiscono maggiormente alle emissioni sono residenziale (37%), terziario (32%) e trasporti (27%), e le fonti energetiche più coinvolte energia elettrica (40%), gas naturale (22%) e diesel per autotrasporti (14%).
Le migliori performance in termini di riduzione dei consumi energetici riguardano, invece, edifici comunali (-53%), edilizia residenziale (-62%) e trasporti pubblici (-33%). Il Rapporto rileva che quello residenziale è il settore che, in termini assoluti, nel 2019 ha concorso in maniera più significativa ai consumi energetici, circa il 41% del totale, seguito da trasporti (28%) e terziario (27%). “Ridurre ulteriormente le emissioni – sottolinea l’assessora alle Politiche Ambientali del Comune di Torino, Chiara Foglietta – accrescendo nel contempo la resilienza del territorio attraverso una strategia di adattamento ai cambiamenti climatici è l’obiettivo che guiderà nei prossimi anni le politiche per l’ambiente della Città”.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vino: ‘Nizza è Barbera’ con 300 etichette e tour nelle vigne
Notte bianca il 7 maggio, partecipano 64 produttori
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 maggio 2022
10:53
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dopo due anni di pausa forzata per la pandemia si ripresenta la manifestazione ‘Nizza è Barbera’, il 7 e 8 maggio a Nizza Monferrato (Asti), con 64 produttori e 300 etichette in degustazione e un programma di tour dei vigneti in bici, notte bianca e masterclass di 6 macroaree del Nizza docg, ospiti della rassegna il formaggio Roccaverano dop e il Salame Cotto Monferrato.
Quest’anno il Barbera Forum, al Foro Boario nel centro di Nizza, apre già al sabato mattina, si entra esclusivamente per fasce orarie e su prenotazione: http://www.nizzaebarbera.wine/ Per la notte bianca, con negozi aperti, e gastronomia nel centro cittadino, dove saranno allestiti tre Wine Point (in piazza Garibaldi, in via Pio Corsi e in piazza XX Settembre) con una selezione di etichette di Barbera d’Asti docg e Nizza docg in degustazione.
In collaborazione con i sommelier Ais. Domenica in bici nelle vigne del Nizza, raduno automobilistico di Ferrari e arrivo del treno storico, che viaggia per i paesaggi di Langhe, Monferrato e Roero con carrozze degli anni 30 “centoporte”. Alle 17, nell’ex chiesa Santissima Trinità, Masterclass di 6 macroaree della zona di produzione del Nizza docg con sei diversi produttori. La degustazione è guidata dall’Associazione Produttori del Nizza, con l’intervento del presidente Stefano Chiarlo e dei produttori.
Nizza è Barbera è organizzata dal Comune di Nizza Monferrato e dall’Enoteca Regionale di Nizza con il supporto di Consorzio della Barbera d’Asti e Vini del Monferrato, Associazione Produttori del Nizza e Astesana Strada del Vino. La manifestazione ha il patrocinio della Regione Piemonte, Provincia di Asti e Camera di Commercio di Asti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In quota a piedi nonostante il maltempo, salva escursionista
Scendeva dal Jervis, recuperata nella notte dal soccorso alpino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 maggio 2022
11:16
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il soccorso alpino della Valle Orco ha recuperato in nottata un’escursionista svedese rimasta bloccata in un bosco.

Nonostante il tempo incerto, ieri la ragazza è partita da Ceresole Reale per raggiungere il rifugio Jervis, a oltre 1.700 metri di quota in Val Pellice.
Sulla via del ritorno ha perso la traccia del sentiero ed è rimasta bloccata in una boscaglia, sotto una pioggia battente. Fortunatamente aveva con sé il telefono cellulare che le ha consentito di chiedere l’intervento del soccorso alpino.
I volontari hanno formato due squadre e in breve hanno raggiunto l’escursionista. Le sono state fornite le prime cure e indumenti asciutti. Visto un principio di ipotermia e lo spavento, la ragazza è stata accompagnata a valle e affidata alle cure di un’equipe medica.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Domani il premio Montagnedoc a allenatori e skimen
Alla Cascina Marchesa di Torino anche un convegno sull’acqua
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 maggio 2022
11:47
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Piemonte celebra le sue eccellenze nel mondo dei professionisti della montagna.
Torna, domani alla Cascina Marchesa di Torino, il Premio Montagnedoc, il riconoscimento assegnato ai migliori allenatori e skimen piemontesi dal gruppo guidato a Luigi Chiabrera che riunisce i rappresentanti degli sport invernali.

Il premio è stato appositamente disegnato da Giorgetto Giugiaro e rappresenta una stele con l’immagine stilizzata di una montagna con una stella dorata. Tema dell’evento di quest’anno, l’acqua, una risorsa fondamentale per la vita della montagna in tutte le stagioni, cruciale per gli sport invernali e sempre più di attualità a fronte della crisi energetica legata al difficile momento storico. Un tema che sarà affrontato nel corso di un convegno, abbinato al premio, un momento di confronto sulle possibili strategie di sviluppo e investimento sulle risorse idriche.
Sempre domani, inoltre, Montagnedoc assegnerà anche un altro prestigioso riconoscimento al personaggio dell’anno, il Gral del premio Valerio Arri, primo vincitore di una medaglia olimpica per l’Italia alle Olimpiadi di Anversa del 1920.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Eurovision: Aeroporto Torino, attesi oltre 40.000 passeggeri
Aprile da record con +10% sul 2019, traina crescita Ryanair
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 maggio 2022
12:00
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Riparte il traffico passeggeri dell’Aeroporto di Torino.
Dopo un aprile record con 350.984 passeggeri tra arrivi e partenze, il 10% in più dello stesso mese 2019, anno pre-Covid, si stima che nel periodo compreso tra il 10 e il 14 maggio, i giorni di Eurovision transiteranno più di 40mila passeggeri.
I principali mercati di provenienza saranno Italia, Spagna, Germania, Gran Bretagna e Francia.
Il risultato di aprile rappresenta il miglior risultato di sempre per il mese dell’Aeroporto di Torino – sottolinea la Sagat, società che gestisce lo scalo – e pone le basi per una stagione estiva di crescita. Le destinazioni nazionali che hanno trainato la crescita sono Catania, Napoli e Bari, sul fronte internazionale Barcellona, Madrid e Parigi. Il traffico di aprile ha beneficiato di 13 collegamenti non operati nell’aprile 2019 da e per Agadir, Billund, Budapest, Copenhagen, Gran Canaria, Lanzarote, Londra Heathrow, Malaga, Palma di Maiorca, Parigi Beauvais, Parigi Orly, Tel Aviv e Trapani.
Il vettore che traina la ripresa è Ryanair, che ha la sua base a Torino da novembre 2021 e che ha avviato il nuovo volo per Breslavia, in Polonia. Prenderanno il via i nuovi collegamenti per Zara (dal 3 giugno), meta balneare da cui poter raggiungere le isole della Croazia, e Praga (dal 5 giugno), In totale sono 36 le destinazioni (27 internazionali) servite dal vettore irlandese. Wizz Air propone dal 28 marzo Lamezia Terme e presto si potrà volare anche a Skopje (dal 2 giugno) e a Cluj-Napoca (dal 3 agosto) mentre easyJet collega per la prima volta nella stagione estiva Torino con Londra Gatwick. Saranno rafforzati i collegamenti con la Grecia con i voli di Volotea per Atene (dal 27 maggio), Santorini (dal 4 luglio), su cui opererà anche Blue Air (dal 23 giugno).
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dardust, io testimonial all’Eurovision tra pop ed elettronica
Ospite prima serata. Il 6/5 esce singolo Horizon in your eyes
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
06 maggio 2022
12:22
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sarà affidato a Dardust l’onore di far scatenare il pubblico del Pala Olimpico di Torino per l’Eurovision Song Contest.
Sarà lui, produttore tra i più richiesti, ospite della prima semifinale del 10 maggio.
Un riconoscimento dovuto per un artista la cui musica ha accompagnato eventi internazionali come il Superbowl, l’NBA All Star Game, i Giochi Olimpici. All’attivo, come autore e produttore, vanta 60 dischi di Platino. “E’ un grandissimo onore, soprattutto perché sono lì per rappresentare il rinnovamento, il testimonial di un certo tipo di mus