JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, Ultim'ora

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 6 minuti

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 12:38 DI MERCOLEDì 25 NOVEMBRE 2020

ALLE 10:07 DI GIOVEDì 26 NOVEMBRE 2020

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

PHOTO OF THE GAME | #MOREMORATA
25 NOVEMBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Il gol che ha deciso Juventus-Ferencvaros, consegnando i tre punti e il pass per gli Ottavi di Finale di Champions League ai bianconeri, porta la firma di Alvaro Morata. Lo spagnolo, con il gol siglato agli ungheresi, arriva a quota cinque in Champions, eguagliando il suo record di marcature in una singola stagione nella competizione (nel 2014/15, in 12 presenze). Solo Haaland (sei gol) ha segnato più di Alvaro nella Champions in corso.

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

GLI ALTRI FACTS
La Juventus è la seconda squadra italiana ad essersi qualificata agli ottavi di finale di Champions League per almeno sette stagioni di fila da quando è stato introdotto l’attuale formato della competizione nel 2003/04.
Cristiano Ronaldo ha segnato il suo 70º gol in gare casalinghe di Champions League: nessun giocatore ha fatto meglio nella storia della competizione, al pari di Lionel Messi. Il Ferencvaros è, inoltre, la 34ª avversaria contro cui CR7 trova il gol in Champions League, superando così Raúl (33): solo Lionel Messi ne conta di più (36). Non solo, Cristiano è il terzo giocatore ad aver segnato per almeno 15 stagioni consecutive dopo Lionel Messi e Karim Benzema.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Juan Cuadrado è stato il primo giocatore della Juventus a servire due assist in un match di Champions League da Dani Alves contro il Monaco nel maggio 2017.
Weston McKennie è il primo giocatore di nazionalità americana a disputare un incontro di Champions League da titolare con una squadra italiana.
Alex Sandro ha registrato la sua 200ª presenza con la maglia della Juventus in tutte le competizioni.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
REVIEW: JUVENTUS – FERENCVAROS IL GOL DI MORATA
25 NOVEMBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Nei secondi finali della gara dell’Allianz Stadium, la Juventus riesce ad avere la meglio, grazie alla rete d Morata, di un Ferencvaros che ha fatto una gran partita sul piano difensivo, costringendo i bianconeri prima a recuperare la rete di svantaggio e poi a giocare un secondo tempo costantemente nella metà campo avversaria senza riuscire, nonostante diverse palle gol, a trovare tanti spazi per colpire la difesa ungherese… E a tempo scaduto arriva l’azione che regala alla Juventus il passaggio agli ottavi di finale.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Andiamo a riviverla:
JUVENTUS – FERENCVAROS | IL GOL DI MORATA
La qualità migliore della fase difensiva degli ospiti è stata quella di non permettere l’inserimento tra le linee dei giocatori della Juventus (nell’unico caso il Ferencvaros è stato immediatamente punito dalla rete del pareggio di CR7): i 5 difensori e i 4 centrocampisti sono vicini tra di loro, con la linea difensiva alta quasi sempre a una decina di metri dalla propria area di rigore.
Danilo (sempre più coinvolto nelle due fasi: difensore quando si difende e centrocampista aggiunto quando si imposta) in possesso palla non pressato, può decidere la giocata migliore. In mezzo al campo c’è molta densità e la difesa alta del Ferencvaros invita al lancio lungo.
Per farlo però deve esserci il movimento in profondità di Cuadrado che partendo da una posizione più arretrata evita la trappola del fuorigioco e può sorprendere la difesa ungherese alle spalle dettando il passaggio verso il fondo.
Il lancio di Danilo arriva puntuale e preciso: il colombiano in gran velocità arriva sulla palla e il cross che effettua di prima in controbalzo è una perla della serata.
Morata, che ha seguito l’azione, è libero in area e di testa batte a rete da pochi passi: la Juventus approda agli ottavi di finale.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
THE BEST FIFA 2020: CANDIDATI RITA GUARINO E CRISTIANO RONALDO!
25 NOVEMBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Sono aperte le votazioni per i premi FIFA THE BEST 2020, che proseguiranno, sul sito della FIFA, fino al 9 dicembre prossimo.
La Juventus anche quest’anno è presente, in due categorie: miglior giocatore, con la candidatura di Cristiano Ronaldo e miglior allenatore di calcio femminile, con la presenza nella rosa dei migliori di Rita Guarino.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Come sempre, la vittoria del premio FIFA THE BEST nelle varie categorie sarà una combinazione dei voti online (previa sottoscrizione) e di quelli di capitani e allenatori delle squadre di tutto il mondo.
Vista la situazione internazionale, la cerimonia di premiazione, prevista il 17 dicembre prossimo, sarà virtuale e on-line.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
FOTOSTORY | SECONDO SUCCESSO DI FILA PER L’UNDER 23
25 novembre 2020

I gol di Vrioni e Rafia stendono il Grosseto al Moccagatta nel recupero della 10a giornata del campionato di Serie C

UNDER 23, VITTORIA CONVINCENTE PER 2-0 SUL GROSSETO
25 NOVEMBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Si chiude con un netto 2-0 il match tra Juventus Under 23 e Grosseto, valevole per il recupero della decima giornata del Girone A di serie C. Di Vrioni e Rafia le reti che hanno deciso l’incontro. Due prime volte, per un 2-0 che proietta i bianconeri al settimo posto in classifica a quota 19 punti, con ancora una gara da recuperare.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Una vittoria che è arrivata grazie al bel gioco espresso e alla propositività della manovra offensiva bianconera. Secondo successo consecutivo per la squadra guidata da Mister Zauli e quinto risultato utile in altrettante gare. Un ruolino di marcia estremamente positivo per la Juventus Under 23 che è nel pieno di un vero e proprio tour de force con cinque gare in quindici giorni. Le prime due sono state disputate e sono arrivati 6 punti. Domenica i bianconeri torneranno in campo per affrontare in trasferta l’Olbia che nel recupero odierno (valevole, però, per la nona giornata) ha portato a casa un pari (2-2) contro il Como.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
JUVE PROPOSITIVA, GROSSETO IN ATTESA
La squadra di Mister Zauli parte bene e al 3’ si rende pericolosa: Rafia riceve palla e penetra in area di rigore mettendo in mezzo un pallone interessante dalla destra che costringe la retroguardia toscana a rifugiarsi in calcio d’angolo. Buona la partenza dei bianconeri che sin dalle prime battute impongono il proprio ritmo alla gara non permettendo ai toscani di affacciarsi dalle parti di Nocchi.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Al 23’ arriva la prima nitida occasione da gol dell’incontro con protagonista il duo Rafia-Del Sole. Il primo, ispiratissimo, con una bella giocata si libera del diretto marcatore e imbuca in area di rigore per il numero 27 che prova il mancino a giro costringendo Barosi a rifugiarsi in calcio d’angolo con una bella parata in allungo sulla destra. Dopo la prima metà di questa frazione il copione non cambia: bianconeri propositivi, ospiti attendisti. Sul finale della prima frazione arrivano ancora due buoni tentativi da parte dei padroni di casa: prima Felix Correia, poi Vrioni, spaventano il Grosseto.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Il portoghese, al 38’, con una doppia finta al limite dell’area di rigore si accentra portandosi la sfera sul destro, ma la sua conclusione a giro esce davvero di poco sulla sinistra. Stessa giocata, ma a piedi invertiti, arriva al 41’ proprio con Vrioni che con il mancino tenta la rete nell’angolino basso di destra, ma il suo tentativo passa soltanto vicino al palo. Termina, così, sullo 0-0 il primo tempo.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
UNO-DUE DECISIVO
La ripresa vede sin da subito due volti nuovi tra le fila bianconere: entrano Brighenti e Ranocchia rispettivamente per Del Sole e Peeters. Ed è proprio Ranocchia, al 47’, a incaricarsi della battuta del corner che regala il vantaggio ai bianconeri. Il pallone del numero 8 arriva a centro area e il più lesto di tutti è Vrioni che si libera dalla marcatura e batte Barosi per l’1-0, segnando la sua prima rete in questo campionato. Passano appena sei giri di orologio e la Juventus Under 23 raddoppia con la splendida rete di Rafia. Il fantasista tunisino entra ancora una volta in area di rigore e con un bel destro in diagonale batte il portiere dei toscani e fissa il punteggio sul 2-0.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Anche per il numero 19 bianconero si tratta della prima marcatura in stagione. Il risultato non cambia più e per la restante parte del secondo tempo i padroni di casa rischiano poco o nulla: l’unico vero pericolo arriva al 78’ con una punizione dal limite della squadra di Mister Stefani, ma un attento Nocchi devìa in tuffo con un bellissimo intervento. Si chiude, così, con una bella vittoria e un cleen sheet il match dei bianconeri.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
LA SODDISFAZIONE DI MISTER ZAULI
«Sono molto felice per questo successo perché è arrivato contro una squadra che aveva ottenuto prima di oggi 13 punti, sui 17 totali, in trasferta. Noi nel primo tempo siamo stati un po’ lenti e abbiamo fatto più fatica a trovare gli spunti giusti per impensierirli. Nella ripresa, invece, siamo stati più larghi e siamo riusciti a costruire questa importante vittoria. Sono soddisfatto di tutto il gruppo. I ragazzi credono in quello che fanno e dimostrano, allenamento dopo allenamento, grandissima dedizione. Questa è la strada giusta per fare crescere ragazzi così giovani, ma qualitativamente molto forti».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
IL TABELLINO
Campionato di Serie C, Girone A – Recupero 10a giornata
Stadio “Giuseppe Moccagatta” – Alessandria
Marcatori: 2’ st Vrioni (J), 8’ st Rafia (J).
Juventus: Nocchi, Coccolo (cap.), Peeters (1’ st Ranocchia), Fagioli, Capellini, Correia, Di Pardo (37’ st Wesley), Rafia (17’ st Mosti), Vrioni (17’ st Petrelli), Del Sole (1’ st Brighenti), Delli Carri.
A disposizione: Bucosse, Rosa, Troiano, Leone, Gozzi, Barbieri, Riccio.
Allenatore: Lamberto Zauli.
Grosseto: Barosi, Raimo, Cretella, Ciolli (cap.), Gorelli, Galligani, Kraja (1’ st Fratini), Polidori (28’ st Simeoni), Manicone (9’ st Russo), Pedrini (1’ st Sersanti), Sicurella (9’ st Moscati).
A disposizione: Antonino, Pierangioli, Boccardi, Campeol, Consonni, Kalaj, Vrdoljak.
Allenatore: David Stefani.
Arbitro: Eduart Pashuku di Albano Laziale (Assistenti: Milos Tomasello di Messina e Ferdinando Pizzoni di Frattamaggiore; Quarto Ufficiale: Andrea Colombo di Como).
Ammoniti: 30’ pt Cretella (G), 18’ st Fagioli (J).
Prossimo impegno:
Olbia – Juventus
Domenica 29 novembre, ore 12.30
Stadio “Bruno Nespoli”, Olbia
Diretta televisiva RaiSport.   JUVENTUS   TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS   CALCIO   PIEMONTE

Piemonte tutte le notizie in tempo reale. Sempre aggiornate. INFORMATI, LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 15 minuti

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 04:18 DI MERCOLEDì 25 NOVEMBRE 2020

ALLE 06:20 DI GIOVEDì 26 NOVEMBRE 2020

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Appendino telefona a vittima revenge porn
A vigilia Giornata contro violenza donne. ‘Basta stare zitti’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 novembre 2020
04:18
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Umiliata dalle immagini riprese per il fidanzato e finite sul web, minacciata e persino licenziata. La storia della maestra d’asilo torinese vittima di revenge porn è “la punta dell’iceberg di un modello culturale sessuofobico, maschilista e violento che permea ancora troppi strati della società” per la sindaca di Torino, Chiara Appendino. Che, alla vigilia della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, ha telefonato alla giovane “per esprimerle vicinanza e solidarietà. Volevo essere quanto più vicino possibile a questa vicenda – spiega – per provare a rendermi conto di quanto in basso alcune persone possano arrivare”.
A sconvolgere la vita della maestra un video hard, inviato via whatsapp al fidanzato dell’epoca e finito sulla chat del calcetto del ragazzo. Un gioco erotico che doveva rimanere nell’intimità della coppia e che invece ha fatto il giro del paese facendole perdere il lavoro. E procurandole un danno di immagine che ora dovrà essere quantificato dai giudici.
Nell’inchiesta del pm Ruggero Crupi la dirigente dell’asilo in cui lavorava è finita a processo per diffamazione, mentre il fidanzato, ormai ex, ha ottenuto la messa in prova.
Per Appendino si tratta di una donna “coraggiosa esposta al pubblico ludibrio per una colpa che non ha, licenziata per una colpa che non ha, condannata a una violenza inaudita di commenti ignoranti per una colpa che non ha”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Questa non può e non deve essere una ‘notizia’, con un inizio e una fine – sostiene la prima cittadina -. La luce su questa vicenda e su tutti i temi che con essa sono compatibili devono avere un riflettore puntato addosso” finché non sparirà per sempre quel “modello culturale sessuofobico, maschilista e violento che permea ancora troppi strati della società”. “Sessuofobico perché il fatto che una donna abbia avuto un rapporto sessuale è considerato motivo sufficiente per esporla al pubblico ludibrio – spiega la sindaca -Forse è ora di insegnare alle nostre figlie e ai nostri figli che fare sesso, in maniera consapevole, consenziente e serena è una cosa bellissima e che questo non condiziona nella maniera più assoluta né la morale, né l’immagine, né la professionalità di chicchessia. Maschilista – prosegue – perché per troppe persone se un uomo manda in giro foto e video delle sue performance sessuali è un figo, se lo fa una donna è una poco di buono. Violento, perché quella che è stata portata avanti è violenza”.
L’invito della sindaca Appendino è dunque quello di non tacere vicende come questa: “non si può stare zitti – conclude – non ci si può sentire in colpa per colpe che non si hanno, non si può pensare di rimanere impuniti, non si può girare la testa dall’altra parte”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Violenza donne: in Piemonte 9 omicidi su 15 sono femminicidi
Nel 2020 quattro volte in più del 2019, salgono atti persecutori
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 novembre 2020
09:18
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
‘Annus horribilis’, il 2020, per quanto riguarda la violenza sulle donne in Piemonte. Rispetto a un anno fa, a Torino, 9 omicidi su 15 sono femminicidi. Quattro volte in più rispetto il 2019. I dati diffusi dal report del Ministero dell’Interno, per la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, raccontato di un Piemonte sesta regione, con una percentuale dell’86 per cento per quanto riguarda la diffusione illecita di immagini di donne vittime di revenge porn.
Il Piemonte è anche la terza regione in cui il provvedimento del divieto di allontanamento è stato violato, ben 173 volte dall’agosto 2019 all’agosto 2020. Calano invece le denunce per le violenze in famiglia e quelle sessuali: i maltrattamenti contro familiari e conviventi sono 582, contro i 602 di un anno fa, le violenze sessuali 113, contro le 157 del 2019.
In aumento gli atti persecutori, 417 contro i 399 del 2019.
Gli arresti per maltrattamenti e stalking a fine ottobre sono 170, nel 2019 erano stati 102. La Questura di Torino, per il quarto anno, ha lanciato la campagna “Questo non è amore”, promossa dalla direzione anticrimine, mentre la caserma ‘Pietro Micca’, sede del Comando provinciale dei carabinieri di Torino, alle 18 si illuminerà di arancione.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Champions: per la Juve è festa social, ‘avanti così’
Qualificazione ottavi con 2 turni anticipo, vincere mai scontato
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 novembre 2020
10:04
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nonostante una prestazione non particolarmente brillante, la Juventus ha centrato la vittoria e la qualificazione agli ottavi di finale di Champions League con due turni di anticipo, e per i giocatori bianconeri è questo che conta, come confermano i commenti postati sui social.
“Ogni gara nasconde insidie, ma l’obbiettivo è stato raggiunto. Avanti”, scrive Danilo sul proprio profilo Instagram, ammettendo che la sfida contro il Ferencvaros sia stata più complicata del previsto. Lo stesso messaggio di Chiellini: “Qualificazione raggiunta! Vincere non è mai scontato e la partita di oggi ne è la dimostrazione!”, ha postato il difensore, sempre fermo ai box per un fastidio muscolare. Morata esulta con McKennie negli spogliatoi, Andrea Pirlo fa i complimenti alla sua squadra: “Vittoria e passaggio del turno, bravi ragazzi” si legge sul profilo Instagram del tecnico bianconero.   JUVENTUS   CALCIO

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Violenza donne: carabinieri, a Torino prima stanza ascolto
Inaugurata nel 2014, finora ne sono state aperte 13
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 novembre 2020
10:16
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ stata inaugurata nel 2014 a Torino, negli caserma della Compagnia Carabinieri di Mirafiori, la prima sala per donne maltrattate d’Italia, dedicata all’ascolto delle donne vittime di violenze sessuali e maltrattamenti. Un progetto che nasce dalla proposta dell’Associazione Svolta Donna, diventato “Una stanza tutta per sé”, del club di Torino del Soroptimist International.
Di queste stanze finora ne sono state aperte 13, nelle caserme di Torino e provincia. Un progetto innovativo che mette al centro la persona vittima di violenza. Delle piccole stanze protette, accoglienti e attrezzate, per raccogliere le testimonianze delle donne che entrano in una caserma per denunciare violenze su di sé o sui propri familiari. Quella di Chieri ha anche una particolarità: per la prima volta, grazie al contributo del Rotary Club chierese, è stato allestito anche uno spazio dedicato ai i figli delle vittime, che troppo spesso affiancano le donne nelle loro drammatiche esperienze.
Stasera, alle 18, per la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, la caserma ‘Pietro Micca’, sede del Comando provinciale dell’Arma, si illuminerà di arancione.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Violenza donne: una Barbie con l’occhio nero per dire basta
Il mosaico contemporaneo di Lady Be esposto ad Alessandria
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
25 novembre 2020
10:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Oggi per la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne il Comune di Alessandria espone, sotto i portici del municipio in piazza della Libertà, l’opera dell’artista Lady Be “Beaten Barbie. Barbie tumefatta, frammenti di dolore”. È un mosaico contemporaneo realizzato con scarti di plastica diventato simbolo di questo 25 novembre.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Messi, Ronaldo, Salah: ecco nomination Fifa Awards
Nessun allenatore italiano, ma c’è Rita Guarino per Juve donne
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
25 novembre 2020
11:05
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Per il calcio italiano una sola nominations ai premi Fifa Awards dedicati ogni anno ai migliori giocatori, allenatori, portieri e autori del più bel gol: i colori azzurri sono rappresentati da Rita Guarino, allenatrice della Juventus donne ed ex giocatrice. In tutti gli altri campi invece zero italiani. L’elenco dei candidati al prestigioso premio attribuito ogni anno dalla federcalcio mondiale è stato diffuso oggi. Per il titolo principale, quello di miglior giocatore, la speciale giuria Fifa ha selezionato ben quattro giocatori del Liverpool, cioè Thiago Alcantara, Mohammed Salah, Sadio Manè e Virgil Van Dijk; due in forza al Psg, Neymar e Kylian Mbappè; e poi Lio Messi del Barcellona, Cristiano Ronaldo della Juve, Sergio Ramos del Real Madrid, Robert Lewandoski del Bayern, Kevin de Bruyne del City Riguardo ai migliori portieri, la lotta è fra il numero uno del Liverpool Alisson, quello del Real Madrid Thibaut Cortouis, del Psg Keylor Navas, del Bayern Manuel Neuer, del Barcellona Marc-Andrè ter Stegen, e dell’Atletico Madrid Jan Oblak.
Quanto ai tecnici, i candidati al premio sono Marcelo Bielsa del Leeds, Hans-Dieter Flick del Bayern, Jürgen Klopp del Liverpool, Julen Lopetegui del Siviglia e Zinedine Zidane del Real Madrid.
L’allenatrice della Juventus donne Rita Guarino compare nella lista delle candidate al premio quale migliore tecnica, insieme con Lluís Cortés del Barcellona, Emma Hayes del Chelsea, Stephan Lerch del Wolfsburg, Hege Riise dell’LSK, Jean-Luc Vasseur dell’Olympique Lyonnais e Sarina Wiegman della Nazionale olandese.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: a Torino un Natale all’insegna della solidarietà
Appendino ‘città da sempre solidale, certi grande risposta’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 novembre 2020
11:05
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
‘Questo Natale è un’altra storia’.
Torino sceglie la solidarietà come tema delle festività che quest’anno, a causa della pandemia, saranno vissute in modo diverso dal solito, per molti con difficoltà. E’ a loro che ha pensato l’amministrazione comunale destinando i fondi tradizionalmente dedicati al Natale a una serie di azioni a sostegno di Torino Solidale. A partire dalla call to action ‘Mettiamoci il cuore’, raccolta fondi attiva dal primo dicembre al 6 gennaio attraverso la quale si potrà sostenere la rete che da mesi sta aiutando le famiglie in difficoltà.
“Quest’anno – sottolinea la sindaca Chiara Appendino – era necessario dare un segnale diverso. Sappiamo che per la nostra comunità è un momento particolarmente difficile e abbiamo voluto fare una scelta che mettesse al centro la capacità di essere solidale che questa città ha sempre dimostrato. Siamo certi che ci sarà una grande risposta”. A supporto delle donazioni, alcuni artisti firmeranno 5 opere che diventeranno un messaggio di augurio e di speranza sotto forma di cartolina.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Violenza donne: Atc Torino si ‘veste’ col nastro rosso
Sulle bollette messaggio invita a denunciare e chiedere aiuto
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 novembre 2020
12:01
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’Atc di Torino dice no, anche visivamente, alla violenza sulle donne. Da questa mattina, in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne, la sede dell’agenzia per la casa è ‘vestita’ con un enorme filo rosso che scende per tutti e nove i piani dello stabile di corso Dante.
“Un gesto di sensibilizzazione – spiegano – voluto dal Comitato Unico di Garanzia di Atc che, in un messaggio stampato su tutte le bollette indirizzate alle quasi 30 mila famiglie di inquilini, invita le donne in difficoltà a denunciare e chiedere aiuto”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Violenza donne: mail bombing media per corretta informazione
Iniziativa collettivo Non una di Meno, lancio vernice a Torino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 novembre 2020
15:26
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“La narrazione dei femminicidi come ‘dramma familiare’ o ‘raptus di gelosia’ giustifica la violenza, riducendola ad un fenomeno episodico. Le parole dei giornali costruiscono delle attenuanti e hanno delle ricadute enormi nel modo in cui viene percepita la violenza maschile sulle donne in un Paese in cui una donna ogni tre giorni viene uccisa per mano di un uomo”. E’ un passaggio della mail che il collettivo ‘Non una di meno’, rivolto con un bombing alle testate giornalistiche. Migliaia di messaggi in cui si chiede “un’informazione che sia piattaforma di denuncia e non di legittimazione della violenza”.
A Torino l’iniziativa è stata accompagnata dal lancio di vernice rosa contro la sede Rai di via Verdi e contro il Circolo della Stampa di corso Stati Uniti. A terra volantini che riportano titoli dei giornali riguardanti femminicidi e violenze contro le donne. Sulla vicenda indaga la Digos.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: turbativa e falso, arrestato sindaco nel Verbano
Ai domiciliari per lavori in Rsa. Indagata dipendente comunale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 novembre 2020
15:18
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il sindaco di Premosello Chiovenda, 1.900 abitanti in provincia di Verbania, è stato arrestato dai carabinieri per falso in atti pubblici e turbata libertà del procedimento di scelta del contraente. Secondo le indagini coordinate dalla procura di Verbania, il primo cittadino, ora ai domiciliari, avrebbe cordato la creazione di una struttura Covid con la società di gestione della Rsa del paese, nonostante la mancanza di autorizzazione della Regione Piemonte, per un importo di circa 240mila euro. Investimento a carico della stessa società, con la promessa che, alla scadenza, il contratto di gestione sarebbe stato rinnovato senza gara.
Sono state “la disinvoltura e lo spregio delle norme di buona amministrazione” a indurre la procura di Verbania a chiedere l’arresto di Monti. Nell’inchiesta è indagata a piede libero la responsabile del servizio finanziario del Comune di Premosello Chiovenda. Avrebbe falsificato la data sui documenti con i quali è stato prorogato l’affidamento della gestione della struttura.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Premi:11/o Lattes Grinzane, in gara autori da tutto il mondo
Il bando scade il 31 gennaio 2021.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 novembre 2020
14:48
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Premio Lattes Grinzane, giunto alla sua 11/a edizione, continua il suo percorso anche in tempo di pandemia. Il bando scade il 31 gennaio, ma alla giuria, presieduta da Gian Luigi Beccaria, sono già pervenuti molti volumi da tutto il modo.
Organizzato dalla Fondazione Bottari Lattes e dedicato a Mario Lattes, il Premio è rivolto a opere di narrativa italiana e internazionale pubblicate in Italia fra gennaio 2020 e gennaio 2021. Dopo la selezione di 5 romanzi finalisti da parte della Giura Tecnica, entro aprile 2021, la scelta del vincitore è affidata a 400 studenti delle Giurie Scolastiche di 25 scuole superiori.
Accanto al Premio Lattes Grinzane, è istituito il Premio Speciale Lattes Grinzane, assegnato dalla Giuria Tecnica a un’autrice o autore internazionale che nel corso del tempo si sia dimostrato meritevole di un condiviso apprezzamento critico e di pubblico. Nel 2020 iI Premio Speciale Lattes Grinzane è andato eccezionalmente alla Protezione Civile, come apprezzamento per il grande impegno profuso nell’affrontare l’emergenza sanitaria Covid-19.   SPETTACOLI, MUSICA E CULTURA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Covid: dalla Cina a Vercelli 50.000 mascherine
Spedite dalla città gemellata di Pengzhou
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERCELLI
25 novembre 2020
15:56
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cinquantamila mascherine e altri dispositivi di protezione individuale provenienti dalla Cina sono arrivati questa mattina a Vercelli. I tredici colli, atterrati a Malpensa, sono stati spediti da Pengzhou, città gemellata con cui Vercelli intrattiene da anni proficui rapporti di collaborazione e amicizia.
Già nella prima ondata di contagi erano arrivati in piazza Municipio diversi colli di mascherine e Dpi dalla città cinese della provincia di Sichuan. I dispositivi saranno ora smistati tra la popolazione e le associazioni cittadine. A ricevere il carico, nel magazzino comunale, il sindaco Andrea Corsaro e l’assessore Luigi Michelini. “E’ un segno di vicinanza – ha detto il primo cittadino – che Pengzhou si è sentito di dare nei confronti di Vercelli, colpita come tutta Italia dalla seconda ondata di Covid”. Sui pacchi è stato scritto un messaggio di fratellanza, con tanto di bandiere italiana e cinese una di fianco all’altra: “Siamo onde dello stesso mare, foglie dello stesso albero, fiori dello stesso giardino. Presented by Pengzhou, China to Vercelli, Italy”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Borgosesia offre dogsitter per famiglie in quarantena
Servizio gratuito creato dal Comune
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERCELLI
25 novembre 2020
16:12
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Comune di Borgosesia (Vercelli) istituisce un servizio di dog sitter per i proprietari di cani che sono impossibilitati dall’uscire di casa perché isolati a causa covid. Il servizio, prossimo alla partenza, sarà gratuito e potrà contare sulla collaborazione della sezione borgosesiana della Croce Rossa Italiana.
“Il problema delle famiglie isolate e dei loro cani che non possono uscire è concreto e molto avvertito – precisano l’assessora Eleonora Guida e il sindaco Paolo Tiramani -; per questo abbiamo deciso di offrire questo sostegno, rivolto in particolare a chi ha problemi a sostenere la spesa per far portare fuori il cane. I volontari che si occuperanno del servizio saranno dotati di tutti i dispositivi di protezione, per far sì che tutto si svolga nel rispetto assoluto delle norme di sicurezza sanitaria”.
Per usufruire di un dog-sitter, basta telefonare a ‘Linea Amica’, il servizio di ascolto telefonico già istituito dal Comune; la responsabile dell’iniziativa prenderà nota, e farà in modo di assicurare l’intervento richiesto. “I cani – conclude Tiramani – non possono certo essere costretti a vivere rinchiusi per tutta la durata della quarantena dei proprietari”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Guida Michelin, Piemonte secondo con 46 locali stellati
Due novità, Piano 35 e Borgo Sant’Anna, escono Lanteri e Scabin
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 novembre 2020
17:09
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Piemonte resta la seconda regione italiana per numero di ristoranti stellati nella guida Michelin 2021 presentata oggi. Ne ha 46 – contro i 59 della Lombardia prima nella graduatoria. Confermano le tre stelle Piazza Duomo dello chef Crippa ad Alba, e le due stelle l’Antica Corona Reale di Cervere (Cuneo), La Madernassa di Guarene (Cuneo), Villa Crespi di Orta (Novara), il Piccolo Lago di Verbania.
Tra i 41 ristoranti con una stella due new entry, Piano 35 al grattacielo Intesa Sanpaolo di Torino, chef Christian Balzo, e Borgo Sant’Anna, a Monforte d’Alba dello chef Pasquale Laera, allievo pugliese di Cannavacciuolo, segnalato anche perché under 35. Conferma la stella dopo il cambio di chef ‘Osteria dell’Arborina a La Morra (Cuneo).
Perde la stella, invece, Marc Lanteri al Castello, il ristorante nello storico castello di Grinzane Cavour. “Ho appreso con profonda amarezza – scrive, su Instagram, chef Lanteri – la mancata riconferma della stella e non nego che la prima reazione è stata quella di cercare di dare un giudizio al mio operato in questo ultimo e difficile anno. Quello che mi sento di dire – prosegue Lanteri – è che la guida non si giudica ma si accetta e che continuerò a lavorare con la stessa passione e una rinnovata volontà di percorrere la mia strada senza rammarichi verso nuove prospettive e obiettivi”.
Un particolare riconoscimento, la stella verde, è stato assegnato al Gardenia di Caluso guidato da Mariangela Susigan e a Casa Format dello chef Igor Macchia a Orbassano (Torino).
Nella guida non c’è più Combal.zero di Rivoli guidato da Davide Scabin per “chiusura per cessata attività o a tempo indeterminato”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Rifiuti: in Piemonte differenziata oltre il 63%
Marnati, strategia Regione dare a rifiuti riuso sostenibile
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 novembre 2020
18:03
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nel 2019 in Piemonte la raccolta differenziata ha superato il 63%, con un aumento di oltre 2 punti percentuali rispetto al 2018. In tutto ammonta a 1 milione e 359 mila tonnellate, pari a una quota pro capite di 313 chili all’anno.
“La strategia regionale – afferma l’assessore all’Ambiente della Giunta Cirio, Matteo Marnati – è quella di sviluppare considerevolmente la raccolta differenziata e dare ai rifiuti un riuso sostenibile. Nel prossimo futuro il conferimento dei rifiuti in discarica sarà sempre minore, ma per trasformare i rifiuti in risorse servono una filiera di aziende e una impiantistica complessa, in grado di trattarli avviando un’economia circolare”.
In Piemonte 557 Comuni hanno superato per la differenziata quota 65%. La maggior parte, l’85%, hanno meno di cinquemila abitanti. L’obiettivo del 65% previsto dalla normativa nazionale è superato da tutte le province tranne Alessandria e Città Metropolitana di Torino, che restano sotto al 60%, con Torino città sotto al 50%.
La frazione maggiormente raccolta è la carta con 65 kg per abitante, seguono la frazione organica con 63 kg, quindi sfalci e potature con 34 kg, vetro con 41 kg, e plastica con 30 kg.
Guida la classifica dei capoluoghi Verbania (81,8%), seguita da Biella (78,5%) e Novara (73,9%). Chiudono la classifica Alessandria (48,5%) e Torino (47,7%).
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: 2878 positivi con 21 mila tamponi, meno ricoverati
Nel bollettino di mercoledì 25 novembre 84 morti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 novembre 2020
18:56
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Scende il numero dei ricoverati per Covid in Piemonte: -1 in terapia intensiva (in totale sono 403), – 21 negli altri reparti (5095). I nuovi casi di positività nel bollettino dell’Unità di crisi regionale sono 2878, con 21.540 tamponi processati, il 42% sono asintomatici, quota in rialzo rispetto ai giorni scorsi. I decessi sono 84, di cui 8 relativi a oggi.
Le persone in isolamento domiciliare sono 72.423. i nuovi casi di guarigione 1948, gli attualmente positivi 77921.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Cirio, Piemonte arancione tra l’1 e il 3 dicembre
Governatore, contagio ha rallentato molto
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 novembre 2020
18:54
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Stiamo uscendo dalla zona rossa, penso che saremo arancioni tra l’1 e il 3 di dicembre”. Così il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, ospite della trasmissione Un giorno da pecora ai microfoni di Rai Radio1.
“L’Rt quando andammo in zona rossa era 2.16 e nell’ultimo report di venerdì era di 1.1 – aggiunge – Questo vuol dire che il ‘contachilometri’ del contagio ha rallentato e rallentato molto”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Arte: ‘Paghi la mossa’, nuovo manifesto a Barriera di Milano
Di Gianmarco Cugusi, nell’ambito del progetto di Flashback
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 novembre 2020
18:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si intitola ‘Paghi la mossa. Di un’integrazione precaria’ la settima opera di cui è composto il progetto Opera Viva Barriera di Milano ideato da Alessandro Bulgini e Christian Caliandro e sostenuto dalla fiera Flashback, il cui tema quest’anno è ‘Ludens’, ovvero il gioco inteso come dimensione umana.
Il lavoro, realizzato da Giammarco Cugusi, inaugurato oggi in diretta sul profilo facebook di Flashback da piazza Bottesini, a Torino, fa parte di una serie di 45 fotografie scattate con il cellulare a ragazzi che giocano nei quartieri, un progetto di Save the Children. L’opera, realizzata nel formato di un manifesto pubblicitario, 6 metri per 3, racconta il gioco ‘Paghi la mossa’ che prevede il divieto di guardare dentro un buco formato con le dita della mano. Chi guarda viene punito, metafora dell’esclusione sociale. Quest’anno il progetto Opera Viva Barriera di Milano, che solitamente terminava con la fine della fiera in presenza al Pala Alpitour, si estende nel tempo, come fa la fiera stessa nella sua versione online. Ci sarà, ancora , a dicembre, l’ottavo e ultimo lavoro di Luisa Turuani, dal titolo ancora sconosciuto.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Regina, padre, figlia e sensi di colpa tra monti della Sila
Thriller di Grande in gara al Tff con Montanari e Francesconi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
25 novembre 2020
20:20
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Padre e figlia, scontro generazionale, delusione e sensi di colpa. Tra queste anime si sviluppa REGINA di Alessandro Grande, unico film italiano in concorso alla 39/ma edizione del Torino Film Festival. Tra dramma e thriller quest’opera racconta, grazie anche al fascino delle atmosfere cupe dei monti e dei laghi della Sila, una storia semplice con protagonista Regina, interpretata da una giovanissima Ginevra Francesconi (The Nest), ma già capace di tanti registri.
Ora questa ragazzina, che ha perso la madre tanti anni prima, vive con grande complicità con il padre Luigi (Francesco Montanari), ex musicista che fa il manutentore in un albergo.
Regina, tra l’altro, ha un dono, canta molto bene e il padre sostiene questa sua passione con tutte le sue forze e le fa da manager anche in maniera spregiudicata se occorre, ma una gita in barca sul lago e un corpo di un sub trovato morto nell’acqua cambierà il loro rapporto per sempre.
“L’idea del film – dice il regista – nasce dalla voglia di raccontare un conflitto generazionale giocato sul terreno della colpa e delle responsabilità di un padre incapace di prendersele e di una figlia che per questo si sente smarrita, priva di punti di riferimento. All’improvviso la protagonista vede qualcosa che non va in quell’uomo che le sembrava perfetto. Sono partito dal saggio di Massimo Recalcati, “Il complesso di Telemaco”, nel quale l’autore affronta l’assenza e la scomparsa della figura del padre”.
Il film, una produzione Bianca Srl con Rai Cinema, sarà distribuito da Adler Entertainment.   CINEMA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Comando provinciale carabinieri Torino si colora d’arancione
L’iniziativa nella Giornata contro la violenza sulle donne
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 novembre 2020
20:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La sede del Comando provinciale dei carabinieri di Torino, nella caserma Pietro Micca, si è illuminato di arancione questa sera, in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne “per dire loro che ci siamo”. A spiegarlo è l’avvocato Alessandra Fissore, presidente del club torinese di Soroptimist International d’Italia, che con l’Arma ha dato vita al progetto ‘Una stanza tutta per sé’, mutuando il titolo del saggio della scrittrice Virginia Woolf sulla condizione della donna.
“Oggi vogliamo ricordare le stanze nate qui a Torino nel 2014, dove le donne violate possono denunciare, parlare ed essere ascoltate – aggiunge l’avvocato – da allora le stanze in Italia sono 170. Noi a Torino come Soroptimist ne abbiamo create quattro presso i carabinieri e una presso il comando della polizia municipale. Una quinta stanza sta per nascere a Pianezza, sempre in collaborazione con i carabinieri”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Merce non era contraffatta, dissequestrati 50mila capi
Cadono accuse nei confronti dell’imprenditore Giovanni Merchiori
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 novembre 2020
21:58
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono stati dissequestrati gli oltre 50mila accessori e capi d’abbigliamento a marchio Andrew Charles finiti la scorsa primavera al centro di una inchiesta della guardia di finanza di Torino, nell’ambito della quale era indagato per contraffazione Giovanni Merchiori, amministratore della City Denim. Le indagini hanno infatti rivelato che la merce era originale e che era stata effettivamente prodotta nelle quantità commissionate da In Moda, società licenziataria del marchio. L’amministratore di quest’ultima, Matteo Armillotta, ha quindi rimesso la querela e il pubblico ministero, oltre a disporre il dissequestro, ha chiesto l’archiviazione dell’inchiesta.
A rendere noto l’epilogo della vicenda giudiziaria è l’avvocato Fausto Teti, legale dell’imprenditore incensurato Giovanni Merchiori. In seguito agli accertamenti sui capi d’abbigliamento, In Moda si è accordata con City Denim per il ritiro di tutta la merce dissequestrata, ai fini della sua commercializzazione. Le due società si sono inoltre accordate sul pagamento degli ordini della merce.

Juventus tutte le notizie. Qui Alvaro Morata durante la presentazione del 25 Settembre 2020
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, Ultim'ora

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 6 minuti

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 14:15 DI MARTEDì 24 NOVEMBRE 2020

ALLE 12:38 DI MERCOLEDì 25 NOVEMBRE 2020

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

SCOPRI LA COLLEZIONE ESSENTIAL!
24 NOVEMBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Easy to wear.
Elegante.
Versatile.
E’ la nuova collezione Essential!
Tessuti di alta qualità ed eleganza delle linee, sono le caratteristiche dei nuovi capi indossati dalla Prima Squadra, come divisa formale in occasione dei match di Champions League.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Li vedrete questa sera per la prima volta in occasione di Juve- Ferencvaros.
Stile e versatilità si incontrano: crea il tuo stile con il parka, la camicia e il cardigan Essential!

LA COLLEZIONE ESSENTIAL SULL’ONLINE STORE JUVENTUS

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

UNDER 23, I CONVOCATI PER IL GROSSETO
24 NOVEMBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Dopo il successo 3-2 sulla Pistoiese di domenica, la Juventus Under 23 torna in campo. I bianconeri sono attesi, domani, 25 novembre, dalla sfida casalinga contro il Grosseto: fischio d’inizio alle 15:00.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Di seguito la lista dei convocati di Mister Zauli per la gara, recupero della 10a giornata del Campionato di Serie C.
I CONVOCATI
1 Nocchi
2 Rosa
3 Coccolo
4 Troiano
6 Peeters
7 Petrelli
8 Ranocchia
10 Fagioli
11 Brighenti
15 Capellini
17 Felix Correia
18 Di Pardo
19 Rafia
20 Leone
21 Vrioni
22 Bucosse
25 Gozzi
26 Barbieri
27 Del Sole
29 Mosti
30 Garofani
33 Delli Carri
34 Wesley
37 Riccio.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

LE IMMAGINI DI JUVENTUS – FERENCVÁROS 24 novembre 2020

RONALDO-MORATA, JUVE AGLI OTTAVI
24 NOVEMBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
La Juve centra la qualificazione agli ottavi di Champions con due turni di anticipo e con un po’ di fatica, complice l’ottima prova del Ferencváros, che all’Allianz passa addirittura in vantaggio e, dopo il pareggio di Ronaldo, resiste a lungo, fino al recupero della ripresa, quando Morata, ancora una volta spietato in Champions, infila il colpo di testa che decide l’incontro.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

HIGHLIGHTS Juventus – FERENCVAROS video   JUVENTUS   TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS    CALCIO    PIEMONTE

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

VANTAGGIO UNGHERESE CON UZUNI
Pirlo ritrova Alex Sandro sulla sinistra e piazza Danilo al centro della difesa al fianco di de Ligt, nel mezzo la regia è ancora affidata ad Arthur, mentre in avanti riposa Morata ed è Dybala a fare coppia con Ronaldo e la prima azione pericolosa è proprio confezionata dal tandem d’attacco, con il traversone del portoghese e il destro al volo dell’argentino, intercettato da Dibusz. Il ritmo non è irresistibile, la Juve cerca di manovrare con calma, ma lascia qualche spazio per le ripartenze degli ungheresi e quando Danilo scivola a metà campo e Nguen punta l’area e arriva al cross, Uzuni è piazzato a pochi metri dalla porta e riesce a deviare alle spalle di Szczesny.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
CR7 INVENTA IL PAREGGIO
La Juve si scuote e aumenta la pressione, ma non riesce a portare uomini al tiro e quando Arthur si libera con un buon movimento, non centra la porta dal limite. Per superare la difesa ospite serve uno spunto o un’invenzione. Li regala entrambi Ronaldo, ricevendo palla sulla destra, accentrandosi e sparando un sinistro rasoterra sul primo palo che Dibusz non riesce neanche a intuire e che manda il primo tempo in archivio sull’1-1.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
DECIDE ALVARO!
Per quanto la Juve controlli nettamente il gioco, l’avvio di ripresa non offre molto, ma al quarto d’ora Bernardeschi scuote il palo dal limite, complice una decisiva deviazione di Dibusz. Pirlo opera tre cambi contemporaneamente e inserisce Kulusevski, Chiesa e Morata al posto di McKennie, Bernardeschi e Dybala. Lo spagnolo confeziona un’assist delizioso per Ronaldo, che prova a saltare Dibusz sullo slancio, ma il portiere, riesce a toccare la palla e vanifica l’azione. La gara è un monologo, il Ferencváros non esce dalla proprio metà campo e per quanto difenda bene sembra patire la velocità di Morata, che alla mezz’ora parte centralmente, si allarga sulla sinistra e calcia sulla faccia esterna del palo.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Ci prova anche Bentancur, con una fiondata da fuori area che Dibusz alza sopra la traversa, quindi Pirlo cambia ancora, sostituendo l’uruguaiano con Ramsey e Arthur con Rabiot. Il Ferencváros con il passare dei minuti si sente più sicuro e prova anche ad alzare il baricentro. Un cambio di atteggiamento che gli ungheresi pagano carissimo, perché in pieno recupero vengono infilati dal lancio di Danilo e dal perfetto cross di controbalzo di Cuadrado, che trova Morata libero a centro area. L’incornata dello spagnolo passa tra le gambe di Dibusz, decide la partita e soprattutto manda la Juve agli ottavi, con due turni di anticipo!
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
JUVENTUS-FERENCVÁROS 2-1
RETI: Uzuni 19′ pt, Ronaldo 35′ pt, Morata 47′ st
JUVENTUS
Szczesny; Cuadrado, Danilo, De Ligt, Alex Sandro; McKennie (17′ st Kulusevski), Arthur (38′ st Rabiot), Bentancur (38′ st Ramsey), Bernardeschi (17′ st Chiesa); Dybala(17′ st Morata), Ronaldo
A disposizione: Pinsoglio, Isreael, Dragusin, Frabotta, Portanova
Allenatore: Pirlo
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
FERENCVÁROS
Dibusz; Lovrencsics (30′ st Botka), Blazic, Frimpong, Dvali, Heister; Siger (30′ st Laiduni), Somalia; Zubkov (25′ st Boli), Uzuni, Nguen (25′ st Isael)
A disposizione: Szecsi, Ori, Baturina, Csontos, Mak, Kovacevic, Kharatin
Allenatore: Rebrov
ARBITRO: Siebert (GER)
ASSISTENTI: Seidel (GER), Foltyn (GER)
QUARTO UFFICIALE: Osmers (GER)(GER)
VAR: Fritz (GER), Borsch (GER)
AMMONITI: 22′ st Siger, 35′ st Danilo, 48′ st Chiesa.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
SALA STAMPA | I COMMENTI DOPO JUVE-FERENCVÁROS
24 NOVEMBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
La Juve centra la qualificazione agli ottavi di Champions con due turni di anticipo, superando il Ferencváros in pieno recupero. Dopo la rete degli ungheresi firmata da Uzuni e il pareggio di Ronaldo, è Alvaro Morata a decidere il match in pieno recupero.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Queste le parole dello spagnolo, di mister Pirlo e degli altri protagonisti al termine dell’incontro:
ALVARO MORATA
«In Champions tutte le partite possono essere difficili e quella di oggi lo è stata, ma alla fine abbiamo vinto e questa è la cosa più importante. Siamo contenti e ora torniamo a concentrarci sul campionato. Cos’è cambiato per me? Ora sono un giocatore più completo, cerco di partecipare di più al gioco e in questo periodo sto segnando spesso. Oggi ho colpito un palo, ma poi sono stato fortunato nell’occasione del gol».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
ANDREA PIRLO
«Volevamo entrare con un altro atteggiamento, perché siamo stati un po’ superficiali e dopo abbiamo dovuto rincorrere. La prima pressione non era veemente come avremmo voluto, ma l’importante era non sbilanciarsi e subire le ripartenze, ne abbiamo concessa qualcuna nel primo tempo, poi nella ripresa siamo migliorati. Il ritmo però non era alto e non facevamo girare velocemente il pallone.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Arthur? Oggi ha cercato di portare troppo palla, mentre avremmo dovuto aprire di più il gioco, ma sta crescendo, anche a livello fisico. Anche Dybala è in crescita, viene da un periodo di inattività ed è normale che abbia bisogno di tempo per trovare la forma migliore. De Ligt? È stato un ritorno importante, ci consente di essere più aggressivi e può dare molto in fase di impostazione. È un capitano già a vent’anni».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
MATTHIJS DE LIGT
«Oggi è stata una partita complicata, il Ferencváros ha giocato corto ed era difficile trovare i giocatori tra le linee. Dobbiamo giocare più velocemente e pressare alti, con maggiore coraggio, perché così possiamo creare più occasioni».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
ALEX SANDRO
«Sono contento di aver giocato tutti i 90 minuti, la squadra mi ha aiutato tantissimo. Non è facile stare tanto tempo fuori dal campo, sono contento per la vittoria di oggi e l’impegno messo in campo da tutti. Il mio ruolo è sempre stato quello di spingere sulla fascia e con questa formazione devo aiutare in costruzione, penso di aver fatto bene, sta facendo benissimo anche Danilo in quella posizione: il Mister e lo staff ci stanno aiutando tantissimo».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
RODRIGO BENTANCUR
«La cosa importante oggi era prendere i tre punti e qualificarci agli ottavi, sappiamo che tutte le partite sono difficili, non abbiamo fatto la stessa partita di Cagliari, ma siamo contenti dei tre punti. Ora mancano due partite di Champions, noi vogliamo fare il massimo in tutte le competizioni».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
CAPEX.COM È OFFICIAL TRADING PARTNER DI JUVENTUS!
25 NOVEMBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Attiva dal 2016, con una forte presenza globale, caratterizzata da un approccio “locale”, per rendere I mercati accessibili a investitori e traders, CAPEX.com è ora Partner ufficiale di Juventus.
CAPEX.com offre soluzioni uniche, attraverso CFD sulle piattaforme online Forex, ma anche con strumenti per analisi interattive del mercato; la partnership con Juventus ha l’obiettivo di avvicinare gli appassionati di trading e tifosi di calcio ai suoi servizi esclusivi.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
CAPEX.com avrà visibilità all’Allianz Stadium per le partite di Serie A e Coppa Italia, ma sarà presente anche sui campi di allenamento del Training Center. Non solo: sono previsti anche altri contenuti speciali, che verranno svelati durante la stagione.
Per maggiori dettagli su CAPEX.com e la partnership con il Club, visitate capex.com/Juventus.

Piemonte tutte le notizie. Tutto sulla Regione Piemonte, sempre approfondito ed aggiornato in tempo reale. LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 16 minuti

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 11:58 DI MARTEDì 24 NOVEMBRE 2020

ALLE 04:18 DI MERCOLEDì 25 NOVEMBRE 2020

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Covid:chiude storica pasticceria,ristori non coprono perdite
Acqui Terme, l’attività era iniziata nel 1964
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ACQUI TERME (ALESSANDRIA)
24 novembre 2020
11:58
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Chiude ‘Antichi Sapori’, la storica pasticceria di Acqui Terme (Alessandria) che aveva resistito per 56 anni. Nonostante si fosse ‘reinventata’ con servizio di asporto e consegne a domicilio, il locale dei famosi amaretti aperto nel 1964 non ha resistito alla pandemia e alla chiusura imposta dai Dpcm. “La chiusura di una attività – spiega il titolare, Giorgio Bertero – è un calcolo matematico. Quando i conti non tornano e i ristori non coprono le perdite e devi fare debiti per pagare le tasse allora è giunto il momento di chiudere. Non voglio far polemica ma sentire politici che ti dicono “se non sei capace chiudi e cambia mestiere” è veramente grave e una mancanza di rispetto a chi lavora e rischia”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Violenza donne: 30 mila cartoline per promuovere numero 1522
Distribuiti nelle farmacie di Torino, 1200 manifesti affissi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 novembre 2020
13:10
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una campagna di comunicazione con 30 mila cartoline distribuite nelle farmacie e 1200 manifesti per promuovere il numero 1522 e l’adesione all’iniziativa di Amnesty International ‘#Iolochiedo: il sesso senza consenso è stupro’ con l’installazione di 18 banner sotto i portivi di piazza Vittorio. Sono alcune delle iniziative, nel rispetto delle norme imposte dall’emergenza sanitaria, con cui la Città di Torino celebra domani la Giornata Internazionale per l`Eliminazione della Violenza contro le Donne.
Sempre per venire incontro alla situazione attuale, la formazione su questi temi dedicata al personale comunale si è spostata online, mentre è in fase di progetto un corso con Università e forze dell’ordine per approfondire il tema del primo contatto, del colloquio e dell’accompagnamento ai centri antiviolenza. Per il progetto Recognize & Changeche previsti inoltre 4 video e mille 200 manifesti, per diffondere il messaggio anche attraverso Gtt. “Quest’anno – sottolinea l’assessore ai Diritti Marco Giusta – abbiamo intensificato la campagna di comunicazione relativa al 1522 perché è importante ricordare che i servizi di assistenza e contrasto alla violenza non sono fermi. La violenza maschile e di genere non è un fatto sporadico, un raptus, ma l’espressione di un sistema di potere strutturale alla nostra società, e che va affrontata non come un’emergenza, ma come una priorità politica e amministrativa”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Natale: Vercelli inaugura luminarie con diretta Facebook
Uno dei due alberi sarà posizionato davanti all’ospedale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERCELLI
24 novembre 2020
13:14
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Quest’anno il Comune di Vercelli accenderà le tradizionali luminarie di Natale con una diretta Facebook, e non con un’inaugurazione dal vivo come accaduto negli altri anni. L’evento social si terrà sabato 28 novembre alle 18 in modo da evitare assembramenti in centro città. Le luci andranno a colorare una cinquantina di strade cittadine, comprese quelle attorno all’ospedale Sant’Andrea, grazie a oltre 300 commercianti che si stanno autotassando con una quota di 60 euro ciascuno. Oltre a questo, numerosi partner dell’amministrazione comunale, tra cui Iren e gruppo Nuova Sa-Car, hanno finanziato ulteriori installazioni natalizie in diverse piazze di Vercelli, compresa piazza Cavour.
Il Comune provvederà ad installare due abeti in piazza Municipio e davanti all’ospedale. “Abbiamo scelto di dare un segno di speranza – dicono il sindaco Andrea Corsaro e l’assessore Mimmo Sabatino -, pur con la moderazione del momento particolare che stiamo vivendo. L’albero di Natale di fronte al Sant’Andrea è un simbolo di rispetto e vicinanza ai tanti concittadini che stanno affrontando questo difficile momento. Al tempo stesso, vuole essere un ringraziamento a tutto il personale sanitario che si sta impegnando con ogni mezzo e grande professionalità”. Prevista anche la filodiffusione in centro con canti natalizi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: certificati anagrafe anche in banca o tabaccheria
Giunta comunale approva la Convenzione quadro per il servizio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 novembre 2020
13:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A Torino l’anagrafe si ‘sposta’ anche in tabaccherie, Caf, banche, uffici dell’Aci, aziende partecipate della Città ma anche nei negozi di onoranze funebri.
Il nuovo servizio sarà possibile grazie al testo di una Convenzione quadro approvata oggi dalla Giunta comunale e che consentirà di ampliare i punti in cui è possibile richiedere certificati anagrafici “L’amministrazione comunale – spiega l’Assessore ai Servizi Anagrafici e Stato civile, Sergio Rolando – intende favorire l’instaurarsi di nuove collaborazioni per ampliare, con sedi diverse da quelle istituzionali, il numero dei punti di rilascio delle certificazioni anagrafiche, allo scopo di assicurare una presenza diffusa del servizio sul territorio, costruendo una rete che possa integrare il lavoro degli sportelli anagrafici”.
Sottoscrivendo la convezione, dunque, i nuovi soggetti individuati dal Comune potrebbero entrare a far parte della rete che, attraverso l’accesso autorizzato al portale Torino Facile, offre il servizio di rilascio certificati on line. Una comodità per i cittadini e un alleggerimento del lavoro delle anagrafi.   POLITICA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Bankitalia: Piemonte, -12,5% Pil nel primo semestre 2020
In 10 mesi persi 17.000 posti lavoro tra autonomi e precari
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 novembre 2020
13:41
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Pil del Piemonte ha subito un calo nel primo semestre 2020 del 12,5%: la flessione è stata del 6,5% nel primo trimestre e di poco inferiore al 19% nel secondo.
Si tratta in tutti i casi di dati peggiori della media italiana.
Lo dice Banca d’Italia sulla base del nuovo indicatore dell’economia regionale (ITER) che permette di stimare tempestivamente l’andamento dell’attività economica territoriale con frequenza trimestrale. “Nel primo semestre la caduta è stata molto pesante, mentre nel terzo trimestre c’è stata una ripresa parziale ma rilevante dell’attività economica. Le nuove misure di blocco e il parziale lockdown accrescono l’incertezza e rischiano di produrre nuovi rallentamenti”, ha sottolineato il direttore della sede di Torino della Banca d’Italia, Lanfranco Suardo.
Nei primi dieci mesi dell’anno l’occupazione – ha spiegato Roberto Cullino della Divisione Analisi e ricerca economica territoriale di Banca d’Italia Torino – si è ridotta con 17.000 posti di lavoro in meno tra gli autonomi e i dipendenti con contratti a termine, mentre gli occupati a tempo indeterminato sono rimasti stabili, anche grazie al blocco dei licenziamenti.
L’indicatore Regio-coin Piemonte, che fornisce una stima dell’evoluzione delle componenti di fondo dell’economia regionaledopo essere sceso nello scorso maggio al livello più basso dal 2007, a partire da giugno è tornato a salire. Il recupero dell’attività però è risultato non omogeneo tra i settori. Nell’industria la ripresa è stata più forte, mentre nel terziario il rafforzamento dell’attività nei mesi estivi è stato meno intenso.   ECONOMIA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Letteratura: Torino ricorda Mishima a 50 anni dalla morte
Con installazione progettata da Associazione Fiori di Ciliegio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 novembre 2020
13:58
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Per ricordare il grande scrittore giapponese Yukio Mishima, morto attraverso il seppuku, il rituale suicida dei samurai, a Tokyo 50 anni fa, verrà realizzata a Torino, a Parco Dora, un’opera dell’artista torinese Angelo Barile. Dovrà essere pronta per Vita Nova, progetto del Salone del Libro, dal 4 all’8 dicembre. L’iniziativa è promossa dall’Associazione Fiori di Ciliegio, con il Circolo dei Lettori, Il Salone del Libro, e gli assessorati regionali Cultura e Cooperazione “Mishima è un artista unico ed eccezionale, difficilmente comprensibile dall’occidente che però lo ha sempre amato”, dice Davide D’Agostino presidente di Fiori di Ciliegio. “Un artista capace di conciliare tradizione e novità”, aggiunge Elena Loewenthal, direttore del Circolo dei Lettori. “Un concentrato di fascino e complessità, capace di incarnare l’irrisolta bellezza e tragedia del Novecento”, secondo Nicola Lagioia, direttore del Salone del Libro. “Una personalità scomoda, lacerante, intrisa di senso dell’onore e di patriottismo”, secondo gli assessori Vittoria Poggio e Maurizio Marrone.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Champions: Juve ritrova Ramsey, stop Buffon per precauzione
Al posto del portiere convocato il 20enne Israel
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 novembre 2020
14:00
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Andrea Pirlo ritrova Aaron Ramsey: il centrocampista torna nell’elenco dei convocati della Juventus. Il gallese, out per infortunio dalla partita di andata contro il Ferencvaros, rientra a disposizione proprio per la gara di ritorno contro gli ungheresi, a distanza di 20 giorni dalla sfida di Budapest. Out Gigi Buffon: per il portiere niente di preoccupante, solo una esclusione precauzionale dopo un fastidio al polpaccio. Al suo posto è stato chiamato il classe 2000 Franco Israel.   JUVENTUS    CALCIO   CHAMPIONS LEAGUE IN TEMPO REALE: RISULTATI E CLASSIFICA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Covid: Ascom, serve un patto per il rinascimento di Torino
Rischiamo perdita 17% imprese e oltre 40.000 posti di lavoro
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 novembre 2020
14:29
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un ‘alleanza per l’economia di prossimità, un patto con le banche, le fondazioni bancarie, le Università, le Istituzioni per fare uno sforzo comune e pensare insieme al ‘rinascimento’ di Torino dopo il duro colpo inflitto dall’epidemia. E’ l’accorato appello che la presidente dell’Ascom Confcommercio Torino e provincia, Maria Luisa Coppa, rivolge alle istituzioni torinesi del mondo dell’economia, della politica, del lavoro e della cultura.
“Rischiamo una perdita irreparabile – spiega Coppa – in termini di chiusure, fallimenti, occupazione. C’è il rischio reale di perdere il 12-15% delle micro e piccole Imprese torinesi, con valori più alti nel turismo e nella somministrazione. Oltre 40.000 persone potrebbero perdere il loro posto di lavoro. Il mio è un grido di aiuto, che fa appello al senso di comunità che le Istituzioni hanno sempre saputo interpretare. Non vogliamo ristori o sussidi, vogliamo lavorare.
In questi giorni difficili i negozi, anche se chiusi, tengono accese le loro luci, i bar allestiscono tavolini all’ingresso o si inventano fattorini per accontentare i loro clienti”. Coppa chiede “uno sforzo trasversale alla sensibilizzazione dell’acquisto sotto casa, soprattutto dei più giovani, valorizzando il commercio di prossimità, i prodotti a km 0, la sostenibilità dell’ambiente e le eccellenze locali”.
“Ci apprestiamo, non appena la pandemia ci darà tregua, a ricostruire moralmente e fisicamente i centri storici delle città e le aree montane e collinari, a rischio desertificazione, per non abdicare al nostro ruolo di servizio alla collettività.
Da sole le nostre imprese non potranno mai realizzare tutto ciò”, afferma la presidente dell’Ascom..
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: sul tetto ostello piante coltivate con acqua piovana
Giardino della Pioggia, vegetali resistenti a siccità e umidità
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 novembre 2020
16:14
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un tetto verde e una serra aeroponica, ossia senza terra, sull’ostello Open 011 Casa della Mobilità Giovanile e dell’Intercultura. Il progetto esecutivo dell’intervento, che rientra nell’ambito del progetto europeo Cwc City Water Circles, è stato approvato oggi dalla Giunta comunale e doterà l’ostello di un’infrastruttura in grado di creare un sistema circolare di recupero delle acque piovane.
Le piante del giardino e quelle coltivate nelle vasche saranno infatti alimentate da un sistema di irrigazione a goccia e di nebulizzazione di acqua arricchita di fertilizzanti utilizzando esclusivamente le piogge raccolte dal tetto, dunque senza spreco di acqua potabile. Previsto anche un terzo sistema di recupero delle acque, un Giardino della Pioggia con piante in grado di resistere alla siccità e all’umidità. Nella serra saranno coltivati frutta e verdura per la struttura di accoglienza e la terrazza diventerà un punto di aggregazione per gli ospiti. Con questo intervento saliranno a 5 i tetti verdi realizzato su edifici pubblici dal 2008 ad oggi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Arte: Castello Rivoli aderisce a Giornata del Contemporaneo
Col video sull’opera ‘La Risalita’ di Patrizio di Massimo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 novembre 2020
16:17
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Castello di Rivoli aderisce alla 16/a Giornata del Contemporaneo promossa da Amaci per il 5 dicembre con la proiezione sui canali social del Museo del video ‘Dietro le scene: Il ciclo de La Risalita di Patrizio Di Massimo”, che svelare il backstage de ‘Il ciclo de La Risalita’, l’ultimo lavoro pittorico dell’artista, che nasce dall’esigenza di riqualificare gli spazi della risalita meccanizzata, originariamente progettati per collegare, con una scala mobile, il centro storico di Rivoli al piazzale del Castello.
L’opera di Di Massimo è la prima di un nuovo programma di commissioni site-specific realizzate con la Città di Rivoli per riqualificare la zona chiusa dal 2011.
Il video documenta le diverse fasi del ciclo pittorico, narrate dallo stesso Di Massimo e da Stella Bottai, curatrice del progetto. A partire dall’intenzione di restituire alla comunità spazi pubblici altrimenti non fruibili, Di Massimo racconta come abbia coinvolto nel progetto gli studenti di Scenografia dell’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino, in una sorta di “commedia umana’ al tempo del Covid”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: campagna Regione per sostenere commercio di vicinato
Assessore Poggio, ‘”vogliamo tenere le luci accese nelle città”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 novembre 2020
16:39
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In vista della riapertura dei negozi, il Piemonte lancia dal primo dicembre una campagna mediatica per sostenere il commercio di vicinato. “Vogliamo tenere le luci accese nelle città”, ha spiegato l’assessore al Commercio della Giunta Cirio, Vittoria Poggio, parlandone in occasione dell’incontro stampa sulla web tax.
“Per sostenere il commercio di vicinato, che è stato fortemente compromesso – ha annunciato Poggio – daremo il via a una campagna di sensibilizzazione per esortare i cittadini a fare gli acquisti nei propri quartieri, laddove c’è una presenza di significativa per la comunità di commercio, artigianato e servizi”.
“L’iniziativa – ha sottolineato – è stata concertata con le associazioni di categoria e le Comunità montane. Ci sono attività che rischiano di scomparire per sempre: la comunità deve rendersi responsabile facendo gli acquisti nei negozi di vicinato, dando così continuità al tessuto produttivo delle città”.
La campagna, che coinvolgerà giornali, canali social e radio locali, non inviterà però a un ‘liberi tutti’. E proprio allo scopo di garantire che gli acquisti di persona avvengano in piena sicurezza, la Regione sta in queste ore mettendo a punto apposite linee guida per la riapertura.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Piemonte, web tax rinforzata in favore piccolo commercio
Cirio, vogliamo correggere distorsione che favorisce e-commerce
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 novembre 2020
16:43
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Piemonte propone una web tax rinforzata per mettere in condizioni di parità i colossi del commercio online e i negozi di vicinato: gli introiti, che salirebbero al 15% o addirittura al 30% rispetto al 3% attualmente previsto dalla legge nazionale, andrebbero infatti interamente in ristori per il piccolo commercio. L’annuncio arriva dal governatore Alberto Cirio, che punta a coinvolgere i cinque Consigli regionali necessari per portare la proposta in Parlamento.
“Per i colossi dell’e-commerce – ha detto Cirio – la web tax salirebbe al 15% ‘in tempo di pace’ e al 30% ‘in tempo di guerra’, ovvero durante i lockdown dettati dall’emergenza Covid.
Vogliamo garantire a tutti di partire dallo stesso punto: se guadagni di più noi ti facciamo i complimenti, ma se lo fai perché agli altri è impedito di lavorare per una decisione dello Stato necessaria per tutelare salute pubblica, allora c’è una distorsione. Ed è proprio questa distorsione che la nostra proposta intende correggere”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un chilo di hashish in auto, arrestati
Due giovani di Ornavasso fermati dai carabinieri
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ORNAVASSO
24 novembre 2020
17:02
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Due giovani di Ornavasso (VCO), di 25 e 26 anni, sono stati arrestati dai carabinieri per detenzione di hashish. I due, con precedenti per droga, sono stati fermati durante i controlli anti Covid. Nel vano motore dell’auto, con l’ausilio di un cane antidroga, sono stati trovati panetti di hashish dal peso complessivo di un chilo, nonché diverso materiale utile al taglio e al confezionamento delle dosi. Sequestrati anche 1.600 euro in contanti, provento dell’attività di spaccio. I giovani si trovano ora nel carcere di Verbania.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: morta operatrice sanitaria Acqui Terme, aveva 53 anni
Sindaco Lucchini, nessuno si senta al sicuro
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
24 novembre 2020
17:17
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una operatrice sanitaria dell’ospedale di Acqui Terme (Alessandria), Cinzia Avigo di 53 anni, è morta a causa del Coronavirus, che aveva contratto da qualche settimana. Lavorava nel reparto di Medicina trasformato in area Covid. A darne notizia è il sindaco della cittadina, Lorenzo Lucchini.
“Nessuno si senta al sicuro perché in buona salute o giovane – afferma il primo cittadino – La morte di una persona così giovane è una notizia che rattrista la nostra comunità. Era una persona stupenda che, colpita dal Covid, purtroppo non ce l’ha fatta. Voglio dirlo in particolare a coloro che ancora oggi non seguono con attenzione le precauzioni: il virus è subdolo e colpisce persone anche giovani e in salute. Siate responsabili”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Duecento studenti a lezione di cultura di impresa nel Vco
Dieci classi alla giornata di studio all’Unione Industriale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERBANIA
24 novembre 2020
17:29
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Duecento studenti a lezione di cultura di impresa. L’iniziativa è dell’Unione Industriale del Verbano Cusio Ossola e coinvolge delle aziende associate e alcune scuole superiori del territorio: Ferrini Franzosini”,’ “Cobianchi” e “Marconi Galletti Einaudi”, in totale 10 classi.
”L’iniziativa – spiegano all’Unione industriale del VCO – ha come obiettivo trasmettere alle nuove generazioni il concetto di “cultura d’impresa”, così da poter stimolare l’interesse nei riguardi dell’imprenditorialità”.
I responsabili delle piccole e medie imprese hanno voluto spiegare ai ragazzi ”come la chiave per realizzarsi e resistere alle avversità sia saper affrontare e reagire al cambiamento”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cinema: rivoluzione della tv per teenager ai tempi di Skam
Luca Milano, nuova industria europea svincolata da potere Usa
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 novembre 2020
18:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L”intrattenimento televisivo dei teenager sta subendo una rivoluzione, basta vedere il successo internazionale della serie Skam, format norvegese da cui è mutuata Skam Italia la cui quarta stagione si è appena conclusa.
E’ finita l’era delle serie edulcorate, con storielle e musiche consolatorie, ora i giovani pretendono storie nelle quali riconoscersi e che trattino i temi veri della loro vita, senza censure, il disagio, il sesso, la droga, l’immigrazione e l’incontro con l’Islam, la durezza della vita, la musica rap. E’ emerso nell’incontro ‘La TV dei ragazzi! Nuove forme e nuove serie per il pubblico teen”, promosso da Sottodiciotto Festival con Film Commission Torino Piemonte nell’ambito dei Production Days sulla piattaforma Torino Film Industry.
“Negli ultimi anni è nata una nuova industria europea di prodotti televisivi per giovani svincolata dalla supremazia americana dei tempi di Hannah Montana e Violetta”, ha spiegato Luca Milano, direttore di Rai Ragazzi. “Le serie come Skam, o anche Il Collegio sulla Rai – ha aggiunto Ludovico Bessegato, regista di Skam Italia – sono realiste, trasmettono valori, ma senza cadere nel vecchio paternalismo”.    CINEMA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Dieci case ‘modello’ tra Italia e Francia, progetto Habit.A
Guidato da Ordine Architetti Cuneo, laboratorio Alpi del Sud
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 novembre 2020
18:41
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dieci architetture sostenibili, testimonial del cambiamento. Case modello, non solo belle da vedere, ma integrate con l’ambiente, in linea con lo stile e i materiali della tradizione locale, edificate secondo gli standard per il risparmio energetico. Le ha selezionate il “laboratorio” di Habit.A nelle Alpi del Sud, a cavallo tra Italia e Francia, fra cuneese e Dipartimenti delle Hautes Alpes e delle Alpes de Haute Provence. Sono i passi finali per il progetto transfrontaliero Italia-Francia – del valore complessivo di 660.000 euro tra fondi europei e co-finanziamenti nazionali – guidato dall’Ordine degli Architetti di Cuneo.
Il 27 novembre in due webinar saranno presentati gli obiettivi raggiunti e saranno raccontati modelli virtuosi attraverso le immagini e le testimonianze raccolte dai documentaristi di Urban Reports. Il 2 dicembre la conferenza finale del progetto e le novità del Protocollo Itaca con due nuove schede di indirizzo per edificare immobili.
“Grazie a questo progetto, nuovi indicatori, legati alla compatibilità con il contesto ambientale, architettonico e culturale e alla capacità di interagire con il territorio, si aggiungono ai modelli di valutazione del costruito esistenti. È un passaggio importante che amplia in concetto di sostenibilità e cambia i parametri di un protocollo, Itaca, riferimento regionale e nazionale anche per l’assegnazione di risorse finanziarie” spiega l’architetto Claudio Bonicco, presidente dell’Ordine degli Architetti della Provincia di Cuneo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: Singo rinnova fino al 2023
Il laterale ivoriano compirà 20 anni il prossimo Natale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 novembre 2020
18:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Torino blinda Wilfried Singo: il laterale ivoriano, che compirà 20 anni il prossimo Natale, ha firmato il rinnovo di contratto, fino al 2023 con un’opzione al 2024, come ha comunicato ufficialmente la società granata.
“Ringrazio il direttore, il mio procuratore e soprattutto il presidente, ha dimostrato fiducia in me e mi ha portato al rinnovo – le parole di Singo ai canali ufficiali del club – e adesso continuerò a lavorare duramente: cerco di ritagliarmi un ruolo da titolare, ho seguito i consigli utili che i mister Coppitelli e Mazzarri mi hanno dato da quando sono arrivato qui”.
Il sogno di Singo nel cassetto? “Voglio andare in Nazionale, è la mia ambizione fin da bambino” ha rivelato l’ivoriano.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Escursionista precipita e muore su montagne di Bardonecchia
Allarme dato dal compagno di escursione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 novembre 2020
17:57
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un escursionista è morto precipitando sulle montagne di Bardonecchia (Torino) sopra il lago di Rochemolles, lungo il sentiero che conduce verso il Colle della Pelouse. La chiamata d’emergenza è stata effettuata dal compagno di escursione che l’ha visto precipitare. Sul posto è stata inviata l’eliambulanza 118, ma l’equipe a bordo ha soltanto potuto constatare il decesso dell’uomo. Con la collaborazione del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza e dei Carabinieri, la salma è stata recuperata dal Soccorso Alpino e trasportata in elicottero a valle, a Susa, mentre una squadra a terra ha riaccompagnato a piedi l’altro escursionista.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Maltempo: Anas, lavori su strada Colle Tenda per 5,5 milioni
Dopo alluvione 31 i punti critici da Vernante al confine
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 novembre 2020
19:04
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Proseguono i lavori di Anas per il rifacimento della strada distrutta dall’alluvione di inizio ottobre in Valle Vermenagna. L’importo complessivo è di 5,5 milioni di euro, la ricostruzione è già stata completata in due punti sulla statale 20 “del Colle di Tenda e Valle Roja”, danneggiata dalla piena e dallo straripamento del torrente Vermenagna.
Sono 31 punti critici rilevati dal personale tecnico di Anas tra Vernante e il tunnel di Tenda, al confine di Stato con la Francia. “Sono tuttora in corso – spiega Anas – i lavori di ripristino del corpo stradale in corrispondenza del km 97,600, a Vernante, dove il traffico resterà regolato con il senso unico alternato fino alla completa ricostruzione della sede stradale, e tra Limone (km 102,750) e il confine di Stato, dove sono in corso interventi di ripristino che interessano l’intera piattaforma stradale”.
Fino al completamento dei lavori “il transito lungo il tratto a monte di Limone Piemonte è provvisoriamente consentito ai soli residenti, ai veicoli di servizio e soccorso, alle Forze dell’Ordine e ai mezzi d’opera”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Natale: AgriBerroni crea il delivery ‘di gruppo’
Azienda racconigese festeggia il suo primo anno di attività
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 novembre 2020
20:07
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ha dovuto superare due lockdown nel suo primo anno di attività, così si è dovuta ingegnare nelle formule di delivery anche Agri Berroni, l’azienda creata da Sándor e Michelle Gosztonyi come ‘costola”‘ della storica tenuta di famiglia, nella campagna di Racconigi (Cuneo), dove è nata una collaborazione fra piccole aziende familiari.
“Il 29 novembre – dicono Sándor e Michelle – festeggiamo il nostro primo anno di attività e, per quanto consci della scommessa che stavamo affrontando, non avremmo mai immaginato che alle difficoltà iniziali di ogni attività si aggiungessero le incertezze di una emergenza che ci ha imposto, giorno dopo giorno, di inventare nuove formule per farci conoscere e per andare incontro alle esigenze di clienti che hanno iniziato ad apprezzare i nostri prodotti” La prima iniziativa, varata con il Piemonte in ‘zona rossa’ è un delivery condiviso: dal 23 novembre al 13 dicembre cassette di delizie dolci e salate selezionate tra le eccellenze prodotte di 4 aziende del territorio.
Ogni settimana una cassetta diversa nei contenuti, al costo di 70 euro. da ordinare a questo link. Parallelamente, Agri Berroni prosegue individualmente l’attività di delivery dei suoi prodotti in più zone della provincia di Cuneo e Torino incluse una selezione di torte e monoporzioni, con ordini minimi di 25 euro e di confezioni natalizie, panettone incluso, da 15 a 45 euro.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Anarchici: scripta manent,condanne fino a 20 anni in Appello
Per i plichi esplosivi tra 2003 e 2016. Scarcerato Nicola Gai
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 novembre 2020
20:23
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
È terminato con 14 condanne a Torino il processo d’appello ‘scripta manent’ contro gli anarchici che secondo l’accusa avevano aderito alle Fai-Fri, sigla che fra il 2003 e il 2016 rivendicò una catena di azioni in varie località italiane. La procura aveva contestato anche reati di terrorismo. La pena più alta, 20 anni di carcere, resta quella per Alfredo Cospito; 17 anni sono stati inflitti a Anna Beniamino. In primo grado c’erano state cinque condanne e 18 assoluzioni.
“E’ buffo. Il lancio di uova marce e petardi di stamattina è considerato un attacco alla libertà di informazione. Questa sera usciamo dall’aula della Corte d’Assise d’Appello con una condanna per delle persone imputate soltanto per delle cose che hanno scritto”, commenta l’avvocato Gian Luca Vitale.
La Corte d’Assise d’Appello di Torino al termine del processo ha disposto la scarcerazione di Nicola Gai, uno dei due condannati a Genova per l’attentato a Roberto Adinolfi. In primo grado a Gai erano stati inflitti 9 anni di reclusione. I giudici oggi hanno ridotto la pena a un anno e un mese in continuazione con una sentenza precedente.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid, Piemonte al lavoro per negozi ‘sicuri’
Norme per riaperture. Nel piano vaccini coinvolte 27 strutture
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 novembre 2020
21:47
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Piemonte non ha ancora la certezza della ‘promozione’ in zona arancione, ma la Regione si sta preparando per l’ipotesi della riapertura dei negozi. I dati di giornata riportano un lieve aumento nel numero dei ricoverati, +5 in terapia intensiva, +14 negli altri reparti, +2070 positivi e 71 vittime. Sarà decisivo l’andamento dei prossimi giorni. “Vogliamo riaprire – spiega il governatore Alberto Cirio – ma vogliamo farlo per sempre: non possiamo più correre rischi, e ce lo chiedono gli operatori per primi. Per raggiungere questo obiettivo serve una modalità di vita che cambia, con più regole e consapevolezza”.
Sul tavolo, le linee guida per la riapertura. Il primo dicembre partirà una campagna studiata dall’assessorato regionale al Commercio per la promozione dei negozi di vicinato.
“Questa data – spiega Cirio – dovrebbe rendere esplicito che per la riapertura riteniamo ragionevole darci come obiettivo la settimana intorno al 3-4 dicembre, in volata verso il lungo Ponte dell’Immacolata”.
Nel frattempo la Regione sta lavorando anche al piano vaccini nel quale saranno coinvolte 27 strutture sanitarie coinvolte, ha annunciato l’assessore alla Sanità Luigi Icardi nella seduta del consiglio regionale.
“Le priorità – spiega Icardi – riguarderanno gli operatori sanitari, sociosanitari e gli ospiti a rischio delle Rsa. Il piano verrà gestito dal Dirmei. Entro venerdì prossimo invieremo ad Arcuri l’aggiornamento del piano già mandato nei giorni scorsi”.
La Regione prosegue anche la campagna istituzionale per il corretto e continuo uso della mascherine e, dopo l’attaccante argentino della Juventus Paulo Dybala, ha ‘arruolato’ il centrocampista venezuelano del Torino Tomas Rincon.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Champions: 2-1 al Ferencvaros, Juventus agli ottavi
A tempo scaduto, decide ancora Morata, ormai ‘Re di Coppe’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
24 novembre 2020
23:47
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Juventus batte Ferencvaros 2-1 in un incontro della quarta giornata del gruppo G di Champions League, giocato a Torino, e si qualifica matematicamente agli ottavi di finale. Queste le reti: nel pt 19′ Uzuni, 35′ Ronaldo; nel st 47′ Morata.   HIGHLIGHTS Juventus – FERENCVAROS video

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS, Ultim'ora, VIDEO NOTIZIE

HIGHLIGHTS Juventus – FERENCVAROS video

Tempo di lettura: 3 minuti

HIGHLIGHTS JUVENTUS – FERENCVAROS VIDEO

IL VIDEO DEGLI HIGHLIGHTS DI JUVENTUS – FERENCVAROS 2-1 FIRMATO CR7 E MORATA

HIGHLIGHTS JUVENTUS – FERENCVAROS VIDEO

RETI: Uzuni 19′ pt, Ronaldo 35′ pt, Morata 47′ st

LA JUVENTUS CON 9 PUNTI VOLA AGLI OTTAVI DI CHAMPIONS E MORATA è MOMENTANEAMENTE CAPOCANNONIERE DEL TORNEO

La Juve centra la qualificazione agli ottavi di Champions con due turni di anticipo e con un po’ di fatica, complice l’ottima prova del Ferencváros, che all’Allianz passa addirittura in vantaggio e, dopo il pareggio di Ronaldo, resiste a lungo, fino al recupero della ripresa, quando Morata, ancora una volta spietato in Champions, infila il colpo di testa che decide l’incontro.
HIGHLIGHTS JUVENTUS – FERENCVAROS VIDEO
VANTAGGIO UNGHERESE CON UZUNI
Pirlo ritrova Alex Sandro sulla sinistra e piazza Danilo al centro della difesa al fianco di de Ligt, nel mezzo la regia è ancora affidata ad Arthur, mentre in avanti riposa Morata ed è Dybala a fare coppia con Ronaldo e la prima azione pericolosa è proprio confezionata dal tandem d’attacco, con il traversone del portoghese e il destro al volo dell’argentino, intercettato da Dibusz.
HIGHLIGHTS JUVENTUS – FERENCVAROS VIDEO
Il ritmo non è irresistibile, la Juve cerca di manovrare con calma, ma lascia qualche spazio per le ripartenze degli ungheresi e quando Danilo scivola a metà campo e Nguen punta l’area e arriva al cross, Uzuni è piazzato a pochi metri dalla porta e riesce a deviare alle spalle di Szczesny.
HIGHLIGHTS JUVENTUS – FERENCVAROS VIDEO
CR7 INVENTA IL PAREGGIO
La Juve si scuote e aumenta la pressione, ma non riesce a portare uomini al tiro e quando Arthur si libera con un buon movimento, non centra la porta dal limite. Per superare la difesa ospite serve uno spunto o un’invenzione. Li regala entrambi Ronaldo, ricevendo palla sulla destra, accentrandosi e sparando un sinistro rasoterra sul primo palo che Dibusz non riesce neanche a intuire e che manda il primo tempo in archivio sull’1-1.
HIGHLIGHTS JUVENTUS – FERENCVAROS VIDEO
DECIDE ALVARO!
Per quanto la Juve controlli nettamente il gioco, l’avvio di ripresa non offre molto, ma al quarto d’ora Bernardeschi scuote il palo dal limite, complice una decisiva deviazione di Dibusz. Pirlo opera tre cambi contemporaneamente e inserisce Kulusevski, Chiesa e Morata al posto di McKennie, Bernardeschi e Dybala. Lo spagnolo confeziona un’assist delizioso per Ronaldo, che prova a saltare Dibusz sullo slancio, ma il portiere, riesce a toccare la palla e vanifica l’azione.
HIGHLIGHTS JUVENTUS – FERENCVAROS VIDEO
La gara è un monologo, il Ferencváros non esce dalla propria metà campo e per quanto difenda bene sembra patire la velocità di Morata, che alla mezz’ora parte centralmente, si allarga sulla sinistra e calcia sulla faccia esterna del palo. Ci prova anche Bentancur, con una fiondata da fuori area che Dibusz alza sopra la traversa, quindi Pirlo cambia ancora, sostituendo l’uruguaiano con Ramsey e Arthur con Rabiot.
HIGHLIGHTS JUVENTUS – FERENCVAROS VIDEO
Il Ferencváros con il passare dei minuti si sente più sicuro e prova anche ad alzare il baricentro. Un cambio di atteggiamento che gli ungheresi pagano carissimo, perché in pieno recupero vengono infilati dal lancio di Danilo e dal perfetto cross di controbalzo di Cuadrado, che trova Morata libero a centro area. L’incornata dello spagnolo passa tra le gambe di Dibusz, decide la partita e soprattutto manda la Juve agli ottavi, con due turni di anticipo.
HIGHLIGHTS JUVENTUS – FERENCVAROS VIDEO
JUVENTUS-FERENCVÁROS 2-1
RETI: Uzuni 19′ pt, Ronaldo 35′ pt, Morata 47′ st
JUVENTUS
Szczesny; Cuadrado, Danilo, De Ligt, Alex Sandro; McKennie (17′ st Kulusevski), Arthur (38′ st Rabiot), Bentancur (38′ st Ramsey), Bernardeschi (17′ st Chiesa); Dybala(17′ st Morata), Ronaldo
A disposizione: Pinsoglio, Isreael, Dragusin, Frabotta, Portanova
Allenatore: Pirlo
HIGHLIGHTS JUVENTUS – FERENCVAROS VIDEO
FERENCVÁROS
Dibusz; Lovrencsics (30′ st Botka), Blazic, Frimpong, Dvali, Heister; Siger (30′ st Laiduni), Somalia; Zubkov (25′ st Boli), Uzuni, Nguen (25′ st Isael)
A disposizione: Szecsi, Ori, Baturina, Csontos, Mak, Kovacevic, Kharatin
Allenatore: Rebrov
ARBITRO: Siebert (GER)
ASSISTENTI: Seidel (GER), Foltyn (GER)
QUARTO UFFICIALE: Osmers (GER)(GER)
VAR: Fritz (GER), Borsch (GER)
AMMONITI: 22′ st Siger, 35′ st Danilo, 48′ st Chiesa.   JUVENTUS   TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS   CALCIO

Juventus tutte le notizie. Tutte le notizie della Juve! Sempre aggiornate in tempo reale!
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, Ultim'ora

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE INCLUSI I CONVOCATI PER JUVENTUS – FERENCVAROS DELLE 21:00

Tempo di lettura: 3 minuti

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 00:50 ALLE 14:15 DI MARTEDì 24 NOVEMBRE 2020

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

DID YOU KNOW? LE STATISTICHE DI JUVE-FERENCVAROS
24 NOVEMBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
La Juventus ha vinto uno dei due precedenti incontri con il Ferencváros in tutte le competizioni europee (1V, 1P), successo arrivato all’inizio di questo mese nella fase a gironi di Champions League (4-1 fuori casa). o Questa sarà la prima trasferta del Ferencváros contro avversarie italiane in una competizione europea dal maggio 1968, quando pareggiò 2-2 con il Bologna nella Coppa delle Fiere.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
La Juventus è imbattuta nelle tre precedenti partite contro squadre ungheresi in Coppa dei Campioni/Champions League (1V, 2N), mentre questa sarà la prima volta che ospiterà una squadra dell’Ungheria da marzo 1973 (0-0 contro l’Újpest nei quarti di finale d’andata, superati grazie ai gol in trasferta).
Il Ferencváros è alla ricerca della prima vittoria contro squadre italiane in Coppa dei Campioni/Champions League (1N, 2P), mentre ha subito quattro gol in ciascuna delle due sconfitte in questa serie (0-4 contro l’Inter nel 1966 e 1-4 contro la Juventus in questa stagione).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
La Juventus è stata battuta dal Barcellona nell’ultima partita casalinga di Champions League, e non registra due gare interne consecutive nella fase a gironi senza una vittoria da novembre 2016 (0-0 contro Siviglia e 1-1 contro Lione).
Il Ferencváros è alla ricerca della prima vittoria in Champions League da settembre 1995 (3-0 contro il Grasshopper Club Zürich), non avendo trovato il successo in alcuna delle ultime otto partite nella competizione (3N, 5P).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
La Juventus ha vinto 4-1 fuori casa nel precedente incontro contro il Ferencváros e dovrebbe segnarne cinque in questa partita per eguagliare il maggior numero di gol contro un singolo avversario in una stagione di Champions League (nove contro l’Olympiakos nel 2003-04).
Cristiano Ronaldo è il capocannoniere nella storia della Champions League con 130 gol – 69 dei quali sono stati segnati in partite casalinghe, solo Lionel Messi (70) ha segnato di più nella competizione nelle partite interne.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Franck Boli ha segnato in ciascuna delle sue ultime due partite di Champions League con il Ferencváros (due gol): nessun giocatore ha mai segnato in tre presenze consecutive con questo club nella competizione.
Álvaro Morata ha segnato quattro gol in tre partite di Champions League con la Juventus in questa stagione, tanti quanti nelle precedenti 17 presenze nella competizione tra Chelsea e Atlético Madrid.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
UCL, I CONVOCATI BIANCONERI
24 NOVEMBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Alle 21 si gioca contro il Ferencvaros, per la quarta giornata della fase a gironi di Champions League.
Ecco i 20 convocati di Mister Pirlo:
Portieri: Szczesny, Pinsoglio, Israel.
Difensori: De Ligt, Alex Sandro, Danilo, Cuadrado, Dragusin, Frabotta.
Centrocampisti: Arthur, Ramsey, McKennie, Chiesa, Rabiot, Bentancur, Bernardeschi, Portanova.
Attaccanti: Ronaldo, Morata, Dybala.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
WOMEN’S CHAMPIONS LEAGUE: SARÀ JUVENTUS-LIONE
24 NOVEMBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Ai sedicesimi di finale di UEFA Women’s Champions League le Juventus Women affronteranno il Lione. Il sorteggio di Nyon ha messo sulla strada delle bianconere le campionesse d’Europa: gara d’andata in casa l’8 o il 9 dicembre, ritorno, in Francia, il 15 o il 16 dicembre.
Il Lione ha vinto l’ultima edizione della UWCL in finale, contro il Wolfsburg, è la squadra ad aver vinto più volte la competizione (7), di cui le ultime cinque consecutivamente. È, inoltre, imbattuto in Europa dalla stagione 2017/18 (23 vittorie e due pareggi in 25 gare).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Le ragazze di coach Guarino hanno fronteggiato quelle di Jean-Luc Vasseur in estate, in occasione del Trofeo Veolia, al Parc OL, con le padrone di casa che si sono imposte 3-0.
Date e orari verranno ufficializzati nei prossimi giorni.    JUVENTUS   TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS   CALCIO

Piemonte tutte le notizie. Tutte. Complete, sempre aggiornate ed in tempo reale. SEGUI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 16 minuti

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 13:30 DI LUNEDì 23 NOVEMBRE 2020

ALLE 11:58 DI MARTEDì 24 NOVEMBRE 2020

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Covid: Torino; ambulanti in piazza contro il Black Friday
Un centinaio in corteo da Area 12 a Porta Palazzo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 novembre 2020
13:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Il lavoro non si tocca”, con questo slogan gli ambulanti di generi diversi da quelli alimentari di Torino si sono dati appuntamento di fronte al centro commerciale ‘Area12’, nei pressi all’Allianz Stadium, alla Continassa. Poi hanno attraversato con i furgoni, circa un centinaio, la città per raggiungere il mercato di Porta Palazzo, dove non possono montare il loro banchi per via del Dpcm, ma che è stato teatro della loro protesta contro il ‘Black Friday’.
“La concorrenza è sleale – dicono gli ambulanti – anche perché noi abbiamo i magazzini pieni della merce che non possiamo vendere, ma che la grande distribuzione e chi vende su internet continuano a farlo”. Gli ambulanti, che hanno occupato Piazza della Repubblica, chiedono l’intervento dal governo. “In Francia hanno già bloccato il Friday, dobbiamo farlo anche noi in Italia”. Goia e Ubat le principali sigle che hanno aderito all’iniziativa.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nova Coop: un patto per il Piemonte, al via Call for Ideas
Im.patto, progetto su cibo, benessere e salute
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 novembre 2020
13:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Facilitare legami e relazioni nelle comunità locali e sviluppare risposte coordinate ai bisogni dei cittadini. È l’obiettivo di Im.patto, primo percorso di co-progettazione sui temi del cibo, del benessere e della salute che Nova Coop lancia in Piemonte per condividere valore con le comunità locali. Nova Coop è presente sul territorio piemontese e in parte di quello lombardo con 64 punti vendita e 600 mila soci.
Il progetto si svilupperà in 8 territori del Piemonte: Torino, Collegno, Beinasco, Biella, Alessandria, Novara, Borgomanero – Arona e Gravellona – Omegna e Verbania. Gli ambiti di intervento ammessi saranno quelli di maggiore pertinenza con le finalità della Cooperativa a partire dagli obiettivi dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile: sconfiggere la fame, salute e benessere, città e comunità sostenibili, consumo e produzioni responsabili. Dal 23 novembre al 24 dicembre si terrà la prima fase: una Call for Ideas rivolta ad associazioni, cooperative ed enti del terzo settore, ma anche a istituzioni e imprese, per raccogliere spunti progettuali e sviluppare azioni concrete a beneficio dei territori. La valutazione delle idee pervenute porterà all’ammissione alla fase successiva delle proposte adatte a lavorare in co-progettazione e a soddisfare i bisogni dei cittadini. I proponenti verranno invitati a condividerle in gruppi di lavoro locali, coordinati da Nova Coop, per arrivare a un unico progetto che possa concretizzarsi in un patto con il territorio ed essere supportato e finanziato da Nova Coop. Le risorse che verranno investite ammontano a 250.000 euro.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In volo con l’astronauta Maurizio Cheli da Area X
Il 26 novembre in streaming iniziativa Intesa Sanpaolo Assicura
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 novembre 2020
13:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il 26 novembre alle 18:30 si potrà ‘Volare sulle nuvole’. Maurizio Cheli – pilota collaudatore, astronauta, alpinista e imprenditore – racconterà in live streaming da Area X, iniziativa di Intesa Sanpaolo Assicura nata all’interno della sua sede storica di Via San Francesco D’Assisi a Torino, l’importanza della protezione.
Proprio come nel suo viaggio a bordo dello Space Shuttle: “Protezione e sicurezza sono due concetti estremamente importanti per un astronauta – spiega Cheli – perché attorno a queste due parole si svolge l’intero modo di addestrarsi di chi si prepara ad andare nello spazio”.
Area X nasce come luogo innovativo ed esperienziale in cui la tecnologia e il mondo della protezione si uniscono con l’obiettivo di diffondere maggiore sensibilità sul tema in maniera creativa, innovativa ed efficace. L’intervento di Maurizio Cheli è solo il primo di una serie di incontri in live streaming realizzati da Area X.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: commemorato Audisio, un grande avvocato
Cerimonia al Palazzo di Giustizia di Torino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 novembre 2020
14:23
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
È stata commemorata oggi in una delle aule del Palazzo di Giustizia di Torino la figura di Ezio Audisio, l’avvocato deceduto nei giorni scorsi dopo un ricovero in ospedale per via del Covid. Paola Dezani, presidente di sezione di Corte d’Appello, uno dei giudici del processo di primo grado per la tragedia alla Thyssenkrupp, dove Audisio era uno degli avvocati difensori, ne ha ricordato “la preparazione, correttezza, gentilezza e il raro acume”.
“Un grande avvocato – ha aggiunto – di cui tutti noi che in questo periodo orribile ci dedichiamo alla ricerca della giustizia sentiremo la mancanza”. È seguito un minuto di silenzio. Alla commemorazione hanno preso parte il presidente della Corte d’Appello, Edoardo Barelli innocenti, il procuratore capo Anna Maria Loreto, la presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati, Simona Grabbi, e il presidente della camera penale, Alberto De Sanctis.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Violenza donne: Camera Commercio Torino, due panchine rosse
Sarà firmato protocollo per rilancio occupazione femminile
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 novembre 2020
14:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Camera di commercio di Torino celebrerà il 25 novembre, giornata mondiale contro la violenza sulle donne, con l’inaugurazione di due panchine rosse, simbolo della lotta contro il femminicidio a Palazzo Affari e a Palazzo Birago, e con un webinar del Comitato Imprenditoria Femminile sull’occupazione femminile e le discriminazioni sul lavoro.
Durante il webinar sarà inaugurato il roadshow “Giro d’Italia in rosa. L’Italia che riparte è più donna”, promosso da Unioncamere italiana in collaborazione con i Cif – Comitati per l’Imprenditoria Femminile presso le Camere di commercio. Sarà anche firmato il Protocollo d’intesa sul rilancio dell’occupazione femminile concordato con la Consigliera di Parità della Città Metropolitana di Torino Gabriella Boeri. “Il Protocollo è aperto a tutti gli enti e associazioni che operano nel settore – spiega Gallina – I dati a fine 2019 davano già un calo del 1,2% delle posizioni imprenditoriali riconducibili alle donne e ora, nel pieno della pandemia, saranno peggiori.
Dobbiamo quindi pensare subito a concretizzare un rilancio dell’occupazione e dell’imprenditoria femminile, anche attraverso la formazione digitale che può dare maggiori sicurezze alle donne, anche nella lotta contro le discriminazioni sul lavoro”. “Cin questi Protocollo ci aspettiamo un incremento del numero delle donne lavoratrici, favorendo il loro inserimento e/o reinserimento nel mondo del lavoro anche attraverso azioni positive che mettano in valore tutte le risorse disponibili sui nostri territori” sottolinea Boeri.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: metà stazioni Tobike ha problemi, circolano 150 bici
Città chiede 1000 bici e 80% punti funzionanti entro fine 2020
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 novembre 2020
14:45
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il servizio di bike sharing della Città di Torino, Tobike, conta attualmente “170 stazioni, la metà delle quali con pesanti problemi di funzionamento e su 1400 biciclette ne circolano 150, un numero nettamente insufficiente.
E anche gli utenti abbonati si sono ridotti drasticamente dopo questo lento e progressivo calo del servizio”. I dati sono stati illustrati in Consiglio comunale dall’assessora ai Trasporti Maria Lapietra in risposta a un’interpellanza del capogruppo della Lega Fabrizio Ricca.
Lapietra ha ricordato che la società che gestisce il servizio “ha denunciato diversi episodi di vandalismo e, a fronte di questi, ha chiesto una proroga di 6 anni del contratto, in scadenza a ottobre 2021”. Un’opzione ritenuta non perseguibile dalla Città che ha chiesto alla società la garanzia di avere “almeno 1000 bici e l’80% delle stazioni funzionanti entro il 2020. La società ha richiesto nuovamente una proroga che si sta valutando anche alla luce nuovo periodo di lockdown”. Una risposta che non ha soddisfatto il consigliere Ricca secondo il quale “non si può scaricare il disservizio solo sulla società, senza alcuno intervento da parte dell’amministrazione”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Champions: Szczesny, “tanti leader, Pirlo ha gioco moderno”
N.1 Juve: Dura senza Bonucci e Chiellini ma non cambierà niente
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 novembre 2020
14:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il portiere della Juventus, Wojciech Szczęsny, affronta il tema delle assenze in difesa alla vigilia della partita di Champions contro il Ferencvaros: “Bonucci e Chiellini sono forti ed è dura senza di loro, ma abbiamo tanti leader quindi non dovrebbe cambiare niente”. E sul tecnico, Andrea Pirlo: “E’ vicino a me, non posso parlare male di lui perché altrimenti domani gioca Pinsoglio – scherza l’estremo difensore polacco, nella conferenza stampa all’Allianz Stadium – ma tornando seri, dico che si è instaurato subito un bellissimo rapporto e vuole un calcio moderno pressando alti, siamo tutti a sua disposizione”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Champions: Pirlo “domani come in finale, serve a crescita
Tecnico Juve: “Buoni segnali, ora serve continuità”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 novembre 2020
15:24
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Contro il Cagliari abbiamo fatto una buona partita, siamo entrati con il piglio giusto dal primo minuto. Ci sono stati buoni segnali, adesso serve continuità nelle prestazioni e nei risultati, una grande squadra si riconosce da questo. E domani contro il Ferencvaros l’approccio deve essere come se si giocasse una finale, serve per la crescita”. Così Andrea Pirlo, che chiede ai suoi giocatori, nella serata di Champions, la stessa intensità di sabato sera in campionato. Se ci fosse meno intensità mi darebbe fastidio? Sì, molto”, ha detto il tecnico.   CONFERENZA JUVE – FERENCVAROS VIDEO INTEGRALE   LE ULTIMISSIME NOTIZIE SULLA JUVENTUS SONO QUI

VAI AL CALCIO    VAI ALLO SPORT

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Unioncamere Piemonte, Coscia confermato presidente
Lo ha rieletto il consiglio dell’ente per prossimo triennio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 novembre 2020
16:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente della Camera di commercio di Alessandria-Asti, Gian Paolo Coscia, è stato confermato presidente di Unioncamere Piemonte per il prossimo triennio, su proposta della Giunta di Unioncamere Piemonte. E’ stato eletto dal consiglio di Unioncamere Piemonte riunitosi in videoconferenza. Il consiglio è composto dai presidenti e da quattro membri di ciascuna Giunta delle Camere di commercio del Piemonte.
“Il mio impegno sarà subito rivolto a questa nuova fase emergenziale. In questo contesto, le Camere di commercio hanno una responsabilità fondamentale: spetta a noi essere risoluti e tenaci nel continuare a individuare interventi di compensazione e sostegno sia per le nostre imprese che per i nostri territori soprattutto attraverso un dialogo costruttivo con le istituzioni, prima fra tutte la Regione Piemonte. La fase di riforma delle Camere di commercio è quasi ultimata: questo ci permetterà di lavorare con maggior energia e una rinnovato assetto istituzionale” ha commentato Coscia.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Le ferite degli anni di piombo ancora aperte
Nel docufilm di Monica Repetto i sopravvissuti al terrorismo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
23 novembre 2020
17:21
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Casalinghe femministe molto arrabbiate, un aspirante manager, studenti dell’una e dell’altra parte e un poliziotto. Tutte persone comuni, uomini, donne, ragazzi che si sono trovati solo per un attimo sotto i riflettori della storia. Questi gli ‘anni di piombo’ raccontati da Monica Repetto in 1974 1979 LE NOSTRE FERITE passato al Torino Film Festival.
Prodotto da Deriva Film il docu – a cui ha collaborato Luca Tarantelli , figlio dell’economista Ezio ucciso dalle Br nell’85 – è insomma una sorta di antologia di persone ‘normali’, sopravvissute al terrorismo. Ferite ancora aperte e mai davvero rimarginate, portate alla luce attraverso repertori familiari in Super8, archivi e, soprattutto, con le testimonianze dirette dei protagonisti di questi fatti di cronaca.
Scorrono le immagini di Luigi del collettivo universitario di Medicina di Roma e di Francesco studente del liceo Augusto che vengono feriti entrambi a distanza di pochi giorni dai neofascisti nel 1974. C’è poi il caso di Annunziata Miolli, detta Nunni, oggi novantenne che il 9 gennaio 1979 mentre parlava a Radio Città Futura fu ferita, insieme ad altre quattro donne, da una bomba molotov lanciata da un commando dei Nuclei armati rivoluzionari. Una vera pasionaria Nunni che rimpiange quegli anni: «Era un momento magico, è finito».
Vincenzo Ammirata è invece un poliziotto del sud, unico scampato a un conflitto a fuoco con i brigatisti rossi a Piazza Nicosia, mentre Renzo è un bancario colpito insieme ad altri nell’unico attacco compiuto da Prima Linea contro una scuola.
«Per acerbi limiti d’età – dichiara la regista Monica Repetto – non ho fatto in tempo a vivere quegli anni. Non sono una ex del ’68. Sono nata nel 1965 in una famiglia in cui la politica era un film in bianco e nero con Don Camillo e Peppone. Non sono neppure una ex del ’77. Volevo solo rendere più nitido il passato degli altri quando noi non eravamo presenti”.   CINEMA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Covid: avvocato positivo ma ‘sano’ per Dpcm, salta processo
Slitta udienza per i fatti di piazza San Carlo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 novembre 2020
17:20
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La presenza di un caso di positività al Covid fra gli avvocati difensori nel processo per i fatti di piazza San Carlo (si tratta del troncone celebrato con il rito ordinario) ha provocato lo slittamento dell’udienza di stamani al 7 dicembre. La circostanza ha però generato discussioni e divergenze di vedute a Palazzo di giustizia.
Il penalista non ha sintomi e, essendo passato il previsto numero di giorni dall’ultimo tampone, risulterebbe “svincolato” dall’isolamento domiciliare (in base alle disposizioni del Dpcm). In teoria, dunque, non avrebbe i requisiti per sollevare il “legittimo impedimento” e rinunciare all’udienza. Alcuni dei suoi colleghi, secondo quanto si è appreso, hanno comunque insistito perché la Corte d’Assise disponesse il rinvio.
Per accedere negli uffici giudiziari torinesi, peraltro, dallo scorso marzo è necessaria una autocertificazione dove le persone – in caso di guarigione – devono specificare di essere “guarite” del tutto, indicando pure la struttura sanitaria che ha rilasciato il certificato.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Terzo Valico: Cociv, impegnate 507 imprese piemontesi
Su 2314 aziende totali, il 76% dal Nord Italia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
NOVI LIGURE (ALESSANDRIA)
23 novembre 2020
17:18
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Le aziende coinvolte nella realizzazione del Terzo Valico dei Giovi, la linea ferroviaria di 53 chilometri ad alta velocità e capacità che collegherà Genova e Milano e un’ora e l’Italia con il resto d’Europa, sull’asse per Rotterdam, sono 2314 e ci sono 507 fornitori dal Piemonte. Lo segnala il gruppo Webuild che guida il consorzio Cociv incaricato della realizzazione dell’opera.
Il Terzo Valico interessa 14 comuni delle province di Genova e di Alessandria. Fra le imprese coinvolte, la quasi totalità (2282) sono italiane, il 76% è del Nord Italia. Il Piemonte è la seconda regione per numero di società presenti (la prima è la Lombardia). Il valore dei contratti è di oltre 3 miliardi di euro, le aziende coinvolte si occupano di varie attività, dalla perforazione della roccia delle gallerie alla ricerca degli ordigni bellici, dalla realizzazione dei pozzi di aerazione fino all’impermeabilizzazione delle gallerie, che per la tratta piemontese è stata affidata alla Larefin.
L’obiettivo, spiegano da Webuild, “è quello di creare un collegamento ferroviario ad alta velocità e alta capacità tra il sistema portuale genovese e quella vasta area del Paese che comprende Piemonte, Lombardia e Veneto al cui interno viene movimentato il 50% delle merci nazionali, responsabili del 45% del Pil nazionale. Assicurare al trasporto merci internazionale una rete ferroviaria efficiente che da Genova arriva in Europa, trasformerebbe inoltre il porto del capoluogo ligure in un nuovo hub internazionale, riducendo peraltro il trasporto su gomma sull’Appennino che inquina quattro o cinque volte di più rispetto a quello su ferro”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Marnati, Piemonte processerà ancora più tamponi
Già ampiamente superato fabbisogno stimato 11 mila al giorno
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 novembre 2020
17:06
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Il Piemonte ha già abbondantemente superato il fabbisogno stimato di 11 mila tamponi giornalieri, e presto aumenterà la propria capacità di altri 1.500 al giorno”.
Lo ha sottolineato l’assessore Matteo Marnati, in un’informativa oggi in IV Commissione.
“In Piemonte – ha ricordato Marnati – ci sono 32 laboratori per processare i tamponi molecolari e 70 hotspot, 21 dei quali dedicati ai tamponi rapidi. Grazie all’implementazione della rete dei laboratori, nella fase 2 dell’emergenza abbiamo ampiamente superato il fabbisogno stimato, calcolato in base alla popolazione. A breve arriveranno tre nuove linee aperte per l’ospedale di Biella, il Mauriziano di Torino e l’Asl To3, che consentiranno di analizzare 1500 tamponi al giorno in più”.
“Nella fase 1 – ha spiegato – è stato decisivo il ruolo dei laboratori privati, che hanno garantito circa un quarto dell’intera produzione diagnostica, mentre nella fase 2 i laboratori Arpa e Upo dell’Aso di Novara stanno svolgendo una funzione fondamentale a copertura dei fabbisogni dei laboratori delle Asl, con una capacità di processare oltre 1000 tamponi giornalieri ciascuno. Quanto ai tamponi rapidi, ne sono stati finora caricati in piattaforma circa 100 mila e il trend è in aumento, a parte Asti, Vercelli e Vco”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Piemonte; +1.730 positivi, 81 vittime
In terapia intensiva +1 ricoverati, negli altri reparti – 20
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 novembre 2020
17:47
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cala lievemente, nei dati comunicati oggi, la pressione sugli ospedali del Piemonte per i malati di Covid: in terapia intensiva l’incremento è stato di un solo paziente – ora in totale sono 399 – mentre negli altri reparti c’è stato calo di 20 ricoverati, con il numero complessivo sceso a 5.112.
L”Unità di crisi regionale ha registrato 81 decessi, di cui 10 si sono verificati oggi, e un incremento di 1730 casi positivi (al 35% asintomatici), dopo l’esito di 13.529 tamponi.
Gli attualmente positivi in Piemonte sono 76.923.
Le persone in isolamento domiciliare sono 71.412, i nuovi casi guarigione 1738.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Grattacielo Regione Piemonte, 8 rinvii a giudizio
Opere mai eseguite e materiali mai entrati in cantiere
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 novembre 2020
18:47
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Otto rinvii a giudizio sono stati disposti oggi al termine dell’udienza preliminare per un filone d’inchiesta relativo alla costruzione del grattacielo destinato a ospitare, a Torino, gli uffici della Regione Piemonte. Il provvedimento riguarda funzionari dell’ente e amministratori di società fornitrici. Per cinque di loro il pm Francesco Pelosi ha contestato il concorso in peculato da 15 milioni di euro versati dalla Regione per opere mai eseguite o materiali mai entrati in cantiere. Il processo si aprirà nel maggio del 2021.
Risalgono al 2014-2015, e si riferiscono a materiali non adeguati come le piastrelle o mai forniti nell’ambito di contratti d’appalto stipulati fra la Regione Piemonte e la Torre Regione Piemonte Scarl, gli episodi contestati nell’inchiesta dei carabinieri sul Grattacielo della Regione Piemonte. A coordinarla è il pubblico ministero Francesco Saverio Pelosi. I reati contestati, a seconda delle singole posizioni, sono l’abuso in atti di ufficio, l’inadempimento contrattuale in pubbliche forniture, il peculato e il falso.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tff: omaggio a Carlo Ausino, autore di Torino Violenta
Regista torinese morto ieri, festival gli dedica stella Mole
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 novembre 2020
18:34
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Carlo Ausino era un artigiano del cinema, un uomo che sapeva fare film con poco perché animato da una grande passione. Siamo tutti molto colpiti dalla sua morte e già ci manca. Il Torino Film Festival è qui per un abbraccio virtuale e sincero”. Lo ha detto il direttore del festival Stefano Francia di Celle, in un incontro online pensato per ricordare il regista torinese morto ieri, autore, tra l’altro di ‘Torino Violenta’, film cult degli anni Settanta: costato 100 milioni di lire, incassò due miliardi.
Con di Celle c’erano collaboratori ed amici tra i quali il direttore del Museo del Cinema, Domenico De Gaetano, il direttore di Film Commission Torino Piemonte, Paolo Manera, lo storico Franco Prono, i giornalisti Daniele Cavalla, Steve Della Casa e Gabriele Ferraris e i critici Stefano Boni, Alessandro Gaido e Silvia Donatiello, nipote di Ausino, Toni Campa e Gaetano Renda. A lui, ha ancora spiegato di Celle, è idealmente dedicata quest’anno l’installazione della Stella della Mole, posizionata in Piazza Castello per tutta la durata dal festival.
Il Torino Film Festival renderà inoltre omaggio a Carlo Ausino sabato 28 novembre proponendo come evento speciale ‘Torino Violenta’ e il suo cortometraggio ‘Regalo di Natale’, su MYmovies .
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tennis: Atp Finals Torino, approvato comitato e Statuto
Appendino: “Unità ci guidi, occasione per la città è storica”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 novembre 2020
18:33
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Consiglio comunale di Torino, il giorno dopo il passaggio di testimone con Londra, ha approvato l’atto costitutivo e lo Statuto del Comitato per le Atp Finals, che il capoluogo piemontese ospiterà dal 2021 al 2025. Non si tratta ancora il comitato organizzatore, ma di un soggetto senza finalità di lucro che dovrà occuparsi di coordinare e monitorare le attività di promozione della città e del Piemonte nei 5 anni dell’evento.
Soddisfatta la sindaca Chiara Appendino che ha auspicato “che il senso di unità che vedo oggi per la prima volta ci guiderà nei prossimi mesi e guiderà la prossima amministrazione comunale, perché questa è un’opportunità unica non per Appendino, non per questo Consiglio, ma per la città, un’occasione irripetibile che non possiamo non massimizzare”. La sindaca ha ribadito che “questo è un evento unico che ha il vantaggio di essere pluriennale, il che permette di poter programmare le sue ricadute e l’impatto sulla filiera. Torino e l’Italia tornano al centro del tennis internazionale – ha concluso – proprio mentre il tennis italiano sta emergendo a livello mondiale. Un connubio che rende le Atp Finals ancora di maggior interesse. E’ un’ occasione storica per la città”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Anas ricostruirà il ponte crollato sul Sesia nell’alluvione
Sia definitivo che provvisorio. De Micheli, bene collaborazione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 novembre 2020
18:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Sarà Anas ad occuparsi della progettazione e della realizzazione del ponte provvisorio e del ponte definitivo sul fiume Sesia, tra Romagnano Sesia e Gattinara, crollato in seguito all’alluvione del 2 e 3 ottobre scorso”. Lo annuncia la ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli. Gli interventi in programma saranno disciplinati tramite apposita Convenzione di prossima formalizzazione tra Anas, Regione Piemonte, Provincia di Novara e Comune di Romagnano Sesia, del quale il Ministero delle Infrastrutture si è fatto promotore, approvando con immediatezza la copertura finanziaria per la realizzazione del ponte provvisorio tramite il fondo ‘Ponti, viadotti e gallerie’ di Anas.
“Alla base di questo risultato determinante per la mobilità del territorio c’è la concreta collaborazione tra gli Enti interessati”, dichiara la Ministra De Micheli.
La costruzione del ponte provvisorio richiederà circa 180 giorni di tempo, comprensivi di progettazione ed esecuzione lavori, e garantirà il passaggio a tutte le categorie di veicoli, fatto salvo i trasporti eccezionali. Per non interferire con la costruzione del ponte definitivo, sulla sede di quello crollato per abbreviare l’iter autorizzativo, il bailey sarà realizzato poco a monte tramite bretelle di collegamento alle rotatorie esistenti lungo la provinciale. Già avviati la settimana scorsa i rilevi topografici, le attività di sondaggio stanno proseguendo e saranno utili per corroborare l’ipotesi progettuale.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cinema: Stella della Mole, nuova icona del Tff e del Museo
In piazza Castello. Ghigo,dopo festival sistemazione definitiva
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 novembre 2020
19:43
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Da oggi e fino alla fine del Torino Film Festival, Piazza Castello ospita la copia in grandezza naturale della stella a 12 punte posta al culmine della guglia della Mole Antonelliana, simbolo della città e sede del Museo Nazionale del Cinema.
Protagonista della nuova identità visiva e sintesi iconica del Tff, la stella è stata realizzata in metallo ad opera di Claudio De Maria e dei volontari del Museo Ferroviario Piemontese e realizzata nell’Officina Ponte Mosca di Fossano, proprio dove venne forgiata nel 1960 la stella attuale che sormonta la Mole.
“Ringrazio i volontari del Museo di Fossano – dice il presidente dl Museo del Cinema, Enzo Ghigo – perché hanno dato corpo a quella che credo sia una bellissima idea per Torino, una nuova iconografia che mi sembra stia cominciando a piacere. Dopo questa esposizione in piazza Castello, durante il Tff, ci adopereremo per sistemarla in modo definitivo nei pressi del Museo. La stella diventerà un nuovo gadget, simbolo del cinema a Torino”.
Quest’anno l’installazione della nuova stella a 12 punte è dedicata a Carlo Ausino, esponente storico del cinema torinese scomparso ieri.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Immigrazione clandestina, otto misure cautelari
I carabinieri di Torino smantellano organizzazione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 novembre 2020
08:36
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e della permanenza illegale sul territorio nazionale. Sono le accuse nei confronti di sei cittadini stranieri e due italiani. Secondo i carabinieri del Comando provinciale di Torino ospitavano per denaro clandestini, anche minorenni, provenienti da Pakistan, India e Bangladesh, per poi accompagnarli in auto oltre il confine francese o austriaco attraverso i valichi del Monginevro e del Brennero.
I carabinieri stanno eseguendo nei loro confronti un’ordinanza di custodia cautelare. Nel corso dell’indagine sono già state denunciate, per gli stessi reati, 67 persone e ne sono state sottoposte 7 a misura cautelare.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Blitz anarchici a Torino, petardi e uova contro la sede della Stampa e Repubblica
Per gli investigatori il blitz potrebbe essere collegato alla sentenza del processo di appello dell’inchiesta Scripta manent
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 novembre 2020
10:36
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Petardi, fumogeni e uova di vernice sono state lanciate questa mattina contro la palazzina di via Lugaro, a Torino, che ospita la redazione della Stampa e quella torinese di Repubblica. Slogan contro i giornalisti e contro i magistrati sono stati scanditi da una ventina di manifestanti, che hanno anche lasciato un volantino di rivendicazione firmato “anarchici e anarchiche”. Sul posto è intervenuta la Digos. Per gli investigatori il blitz potrebbe essere collegato alla sentenza del processo di appello dell’inchiesta Scripta manent prevista nel pomeriggio. Il maxi-processo Scripta Manent riguarda le attività delle Fai-Fri, sigle con cui furono rivendicate una quantità di azioni compiute in diverse località italiane fra il 2003 e il 2016. Tra esse, le bombe esplose a Torino nella zona pedonale della Crocetta, gli ordigni esplosivi inviati all’ex sindaco Sergio Chiamparino, al quotidiano Cronaca Qui e al comando di San Salvario della polizia municipale; poi le due bombe fatte esplodere nei pressi dell’ex scuola allievi carabinieri a Fossano e il plico postale incendiario inviato all’ex sindaco di Bologna, Sergio Cofferati.
In primo grado il processo – dove erano contestate accuse di terrorismo – terminò con cinque condanne e diciotto assoluzioni.
Le pene più alte furono inflitte ad Alfredo Cospito (20 anni) e Anna Beniamino (17 anni).
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: donato nuovo ecografo all’ospedale di Borgosesia
Da fondazione Valsesia Onlus e Igea Prevenzione Salute
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERCELLI
24 novembre 2020
10:41
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un ecografo portatile per visitare i pazienti direttamente nel letto di degenza è stato donato all’ospedale di Borgosesia (Vercelli) dalla fondazione Valsesia Onlus e dall’associazione Igea Prevenzione Salute. La strumentazione, al momento, verrà utilizzata soprattutto nei reparti Covid del presidio valsesiano, ma successivamente resterà parte integrante delle dotazioni della struttura.
La manualità del nuovo ecografo portatile, hanno spiegato i medici, consente di monitorare i pazienti senza che si debba spostarli dal loro letto; “per il professionista che segue un paziente affetto da Covid – commentano dall’Asl di Vercelli – l’ecografia polmonare rappresenta di certo un valido mezzo per valutare il quadro clinico e l’evoluzione della malattia”.
La donazione è un ulteriore tassello in un progetto corale di solidarietà che ha visto le due realtà impegnate a raccogliere fondi, sia nella prima che nella seconda ondata di contagi.
“Igea e Fondazione Valsesia – commenta il sindaco di Borgosesia, Paolo Tiramani – hanno dimostrato di essere vicine alla popolazione in modo concreto, ed oggi sono un indiscusso fiore all’occhiello della Valsesia e delle istituzioni che la rappresentano”.

Juventus tutte le notizie in tempo reale sempre aggiornate!
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, Ultim'ora

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 7 minuti

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 05:14 DI LUNEDì 23 NOVEMBRE 2020

ALLE 00:50 DI MARTEDì 24 NOVEMBRE 2020

JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

BLACK FRIDAY WEEK: SCONTI DA NON PERDERE PER UNA SETTIMANA!
23 NOVEMBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Cercate un’idea per un regalo di Natale in bianconero? O magari il regalo lo volete fare a voi stessi?
Qualunque sia il vostro obiettivo, non perdete la settimana più speciale dell’anno: venerdì sarà Black Friday, ma da oggi è Black Friday Week! E-commerce, Membership Juventus Tv… ce n’è per tutti i gusti! Ecco le offerte di questa settimana specialissima!
E-commerce
Per tutta la settimana:
Fino al 60% di sconto su tutti prodotti del sito: kit gara, abbigliamento sportivo e casual, accessori e tanto altro.
20% di sconto sulle maglie gara home e away 2020/21
20% di sconto sulla collezione Essential
15% di sconto sulla nuova collezione Icon
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Membership
Per tutta la settimana:
40% di sconto su B&W Smart Membership
30% di sconto su J1897 Membership e B&W Membership
20% di sconto su Young B&W Membership, Junior B&W Membership e Baby B&W Membership
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Juventus Tv
Per tutta la settimana JuventusTV avrà lo sconto del 30% con codice 30blackfriday.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
JUVENTUS WOMEN IN NAZIONALE: TUTTI GLI IMPEGNI DELLE BIANCONERE
23 NOVEMBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Tornano in campo le Nazionali Femminili e ancora una volta sono tante le bianconere convocate dalle rispettive rappresentative: quindici, per la precisione, che scenderanno in campo tra il 26 novembre e l’1 dicembre per le Qualificazioni a Euro 2022.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Sciberras sarà la prima giocatrice bianconera impegnata, con Malta, contro la Georgia, in trasferta, il 26 novembre alle 12:00. Per lei secondo impegno l’1 dicembre alle 18:00 in casa dell’Israele.
Toccherà poi a Bacic e la sua Croazia, contro la Lituania il 27 novembre alle 16:00 e poi contro la Romania, l’1 dicembre, alle 16:00. Stessa data cerchiata sul calendario, ma con un’ora di anticipo (15:00), per la Repubblica Ceca di Staskova attesa solo dalla sfida con la Moldavia.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
L’1 dicembre scenderanno in campo anche Tuija Hyyrynen in occasione di Scozia-Finlandia, con fischio d’inizio alle 20:30, e Linda Sembrant. La Svezia è attesa dalla Slovacchia alle 18:00.
In programma, inoltre, un derby bianconero. L’Italia di Boattin, Bonansea, Caruso, Cernoia, Galli, Gama, Girelli, Giuliani, e Rosucci farà, infatti, visita alla Danimarca di Sofie Pedersen. Appuntamento l’1 dicembre alle 17:15.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
ATTIVATA LA BANCA FERIE SOLIDALI
23 NOVEMBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Le recenti normative hanno sospeso l’attività dei punti vendita di Milano e Torino, rendendo di fatto impossibile l’attività lavorativa per alcuni dipendenti di Juventus Football Club . Per evitare il ricorso alla cassa integrazione e garantire a tutto il personale coinvolto da tali misure la piena retribuzione, tutti i dirigenti della Società hanno deciso di donare una parte cospicua delle proprie ferie residue.
Si tratta di una soluzione innovativa, denominata “Banca Ferie Solidali”, che permette al momento, in virtù di uno spirito di solidarietà tra categorie, di evitare il ricorso ai tradizionali ammortizzatori sociali, più penalizzanti per il reddito dei lavoratori.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
LA RIFINITURA PRIMA DEL FERENCVAROS
23 novembre 2020

Le immagini dei Bianconeri al lavoro in vista del match di Champions contro gli ungheresi   JUVENTUS   TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

FERENCVAROS – JUVENTUS, LA GARA D’ANDATA
23 NOVEMBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Baricentro alto, possesso palla e recupero immediato, possibilmente nella metà campo avversaria: questi tre elementi tipici del calcio moderno e principi fondamentali nel gioco di per Andrea Pirlo sono stati alla base della vittoria dei bianconeri in Ungheria contro il Ferencvaros.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
FERENCVAROS – JUVENTUS, IL PRESSING BIANCONERO
Anche se le reti di Morata sono nate da azioni manovrate da dietro la Juventus, soprattutto nel primo tempo (come si può vedere nel video) ha messo in difficoltà la squadra di casa attraverso un pressing alto che ha impedito al Ferencvaros di uscire palla al piede dalla propria area consentendo alla squadra di Pirlo di guadagnare campo.
Morata e Ronaldo, i primi a portare il pressing, obbligano gli ungheresi ad allargare il gioco per avanzare sulle fasce, ma Chiesa sulla sinistra e Ramsey sulla destra attaccano immediatamente i portatori palla mentre i movimenti dei centrocampisti centrali della Juventus non consentono scarichi nella zona centrale del campo.
Infine i due esterni Danilo e Cuadrado, molto alti, completano il lavoro accorciando la squadra e conquistando palla nella trequarti del Ferencvaros.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
PIRLO E SZCZESNY ALLA VIGILIA DI JUVE-FERENCVAROS
23 NOVEMBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
A Torino è giornata di vigilia di UEFA Champions League. Domani sera all’Allianz Stadium andrà in scena la quarta giornata del girone G, con la Juventus che ospita il Ferencvaros. Oggi, in conferenza stampa, hanno presentato la partita Andrea Pirlo e Wojciech Szczesny.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE

CONFERENZA JUVE – FERENCVAROS VIDEO INTEGRALE

L’ANALISI DI ANDREA PIRLO
«Dobbiamo imporre la nostra forza e dare continuità alle prestazioni e ai risultati, approcciando la partita nel migliore dei modi senza guardare il risultato dell’andata. Una gara che serve per chiudere in anticipo il discorso qualificazione. Il Ferencvaros non va sottovalutato, esprime un buon calcio e arriva da un buon periodo.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Per domani in difesa mi sono rimasti solo quattro giocatori, quindi Danilo farà il centrale con Alex Sandro giocherà a sinistra. Kulusevski e Chiesa? Vedremo domani, dato che Kulusevski ha giocato tante partite e Chiesa rientra dall’infortunio, e non ha ancora i 90 minuti nelle gambe. Dybala è pronto, sta meglio, si è allenato con una certa continuità in questo periodo di sosta. Ha ritrovato un po’ di forza nelle gambe».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
LA PARTITA SECONDO SZCZESNY
«Mi aspetto una partita difficile contro un avversario tosto, il Ferencvaros ha ottimi giocatori. Dobbiamo continuare il nostro percorso di crescita. La cosa più importante è il risultato, dobbiamo fare tutto per cercare di portare a casa i tre punti e giocare al cento per cento». Wojciech ha poi parlato della gara di sabato in campionato e di Andrea Pirlo. «Sabato contro il Cagliari mi è piaciuto molto il pressing che abbiamo fatto in avanti, eravamo molto aggressivi e abbiamo creato molte occasioni da gol, giocando un buon calcio. Mister Pirlo? Con lui si è creato un bel rapporto. Vuole farci giocare in un modo più europeo e moderno, pressando molto alti, e tutto il gruppo è a sua disposizione».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
CHAMPIONS LEAGUE: IL PUNTO DELLA SITUAZIONE
23 NOVEMBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Compiuto il giro di boa per il gruppo G, le squadre si avviano dunque alla seconda fase, in una giornata che però potrebbe già essere decisiva.
Infatti il Barcellona è a 9 punti, la Juve a 6, Dynamo e Ferencvaros a 1: questo significa che, in caso di vittoria dei bianconeri e di mancato successo della Dynamo Kiev contro i catalani, entrambe le squadre passeranno il turno già nella giornata di domani, con 2 partite ancora da giocare.
Tre vittorie, nove gol segnati e due subiti dal Barcellona, mentre per la Juve le vittorie sono due, con sei reti messe a segno e tre subite. A un punto, come si diceva, ucraini e ungheresi, in virtù del 2-2 della Puskas Arena lo scorso 28 ottobre.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
CURIOSITA’
Prima della terza giornata, la Juve non affrontava una squadra ungherese in Europa da oltre 40 anni. L’ultima era stata il Győri ETO al primo turno di Coppa delle Coppe 1979/80 (2-0 c, 1-2 t). Perdendo sul campo del Győr, i bianconeri hanno subito la prima sconfitta contro una formazione ungherese nelle competizioni UEFA. In precedenza avevano eliminato l’Újpest ai gol in trasferta ai quarti di Coppa dei Campioni 1972/73 (0-0 c, 2-2 t).
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Il Ferencváros ha subito cinque gol nell’unica gara esterna finora disputata nel girone, persa 5-1 contro il Barcellona alla prima giornata: era la sua prima partita nel tabellone principale di UEFA Champions League dal 1995. Quindi, ha acciuffato un 2-2 in casa contro la Dynamo, pareggiando con Franck Boli al 90′ dopo due gol di svantaggio, e ha perso contro la Juve.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Il Ferencváros è la prima squadra ungherese che disputa la fase a gironi di UEFA Champions League dopo il Debrecen nel 2009/10: si trattava della seconda partecipazione di una formazione magiara a questa fase del torneo dopo quella del Ferencváros nel 1995.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
LA CONFERENZA STAMPA DI REBROV E ISAEL PRE JUVE-FERENCVAROS
23 NOVEMBRE 2020
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
Vigilia di Champions League anche per il Ferencvaros. Domani sera, all’Allianz Stadium (ore 21.00), la squadra guidata da Mister Serhij Rebrov proverà a invertire la tendenza in coppa. Gli ungheresi, infatti, a differenza del campionato dove si trovano in testa e sono ancora imbattuti dopo nove giornate (sette vittorie e due pareggi), in Coppa hanno ottenuto un solo punto in questa fase a gironi, contro la Dinamo Kiev a Budapest.
Sono stati il tecnico dei magiari e il trequartista brasiliano Isael a presentare il match contro la Juventus.
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
L’ANALISI DI SERHIJ REBROV
«La Juventus è una squadra di altissimo livello, ma noi siamo venuti qui a Torino per giocare la nostra partita. In gare così importanti la tensione può giocare brutti scherzi, ma cercheremo di non commettere gli stessi errori della gara di Budapest. Siamo consapevoli, però, che di fronte troveremo una formazione molto forte. Ronaldo è un leader, ma tutta la rosa bianconera è composta da giocatori di caratura internazionale, non mi focalizzerei soltanto su di lui. A Budapest, infatti, hanno segnato Morata e Dybala, di conseguenza dovremo cercare di porre attenzione a tutti gli avversari in campo. Giocheremo senza pressioni, ma ciò non vorrà dire che non daremo tutto per uscire da questo match con un buon risultato».
JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE
LE PAROLE DI ISAEL
«Le mie sensazioni sono positive in vista di questa sfida affascinante. L’Allianz Stadium è un impianto stupendo e sarà speciale giocare qui. La Juventus è una grandissima squadra, nonostante le assenze in difesa. Sarà un match molto difficile per noi perché chiunque scenderà in campo tra i bianconeri potrà metterci in difficoltà. Nel calcio, però, tutto è possibile: noi sicuramente combatteremo per portare a casa il miglior risultato possibile. Fisicamente stiamo bene ed è importante perché affronteremo tante partite in pochi giorni e dovremo sempre farci trovare pronti. I nostri tifosi ci mancheranno molto perché avremo una spinta in meno, ma siamo consapevoli della situazione attuale di emergenza. Sarà diverso, ma lo sarà anche per la Juventus».
IL FERENCVAROS  SCOPRE  L’ALLIANZ
23 novembre 2020

Gli ungheresi si sono allenati allo stadio in vista della gara di Champions di domani

CONFERENZA JUVE - FERENCVAROS VIDEO
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Piemonte, Sport, TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS, Ultim'ora, VIDEO NOTIZIE

CONFERENZA JUVE – FERENCVAROS VIDEO INTEGRALE

Tempo di lettura: < 1 minuto

CONFERENZA JUVE – FERENCVAROS VIDEO

CONFERENZA JUVE – FERENCVAROS VIDEO

IL VIDEO INTEGRALE DELLA CONFERENZA STAMPA DELLA JUVENTUS DELLE 14:30 DI LUNEDì 23 NOVEMBRE 2020

ALLA VIGILIA DI JUVE – FERENCVAROS IN PROGRAMMA ALLE 21:00 DI MARTEDì 24 NOVEMBRE 2020 ALL’ALLIANZ STADIUM

CONFERENZA JUVE – FERENCVAROS VIDEO

     JUVENTUS   TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS

Piemonte tutte le notizie in tempo reale. Tutte le notizie dalla Regione Piemonte sempre approfondite e dettagliate. LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 8 minuti

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 03:00 ALLE 13:30 DI LUNEDì 23 NOVEMBRE 2020

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Sanità: Società Urodinamica, congresso a dicembre a Torino
On line letture magistrali, sessioni e workshop tematici
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 novembre 2020
03:00
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si terrà da venerdì 4 a domenica 6 dicembre il 44esimo Congresso Nazionale della Siud, Società Scientifica Italiana di Urodinamica insieme al 18esimo Congresso Siud, fisioterapisti, infermieri, ostetriche. Pensato per essere realizzato a Torino, in presenza, nella sede del Lingotto, il Congresso ha trovato una casa virtuale su una piattaforma online appositamente costruita per l’occasione e manterrà inalterato il programma scientifico originale.
Letture magistrali, sessioni e workshop tematici interattivi, alternati a sessioni di comunicazione rappresenteranno un panorama ricco di tematiche pertinenti alle molteplici aree di interesse della Siud. Il programma è esteso dalla neurourologia all’uroginecologia, all’urologia funzionale maschile, senza dimenticare le implicazioni relative al compartimento pelvico posteriore, al dolore pelvico e al ruolo della sessualità. Il tutto nei suoi aspetti diagnostici e terapeutici, farmacologici, riabilitativi e chirurgici. Numerosi esperti stranieri invieranno il loro contributo registrato e parteciperanno in diretta alle discussioni.
Commercio: ex Auchan corso Romania, presidio contro esuberi
Conad lascia a casa cento dipendenti, pronte azioni legali
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 novembre 2020
10:12
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I lavoratori della ex Auchan di corso Romania a Torino manifestano davanti all’ipermercato per dire no ai 100 esuberi previsti da Conad. “L’acquisto di Conad non dobbiamo pagarlo noi”, “154 salvati, 106 annegati” si legge in alcuni dei cartelli mostrati dai lavoratori. La protesta ha un valore simbolico perché quello di corso Romania è il primo ipermercato aperto dal gruppo francese in Italia 31 anni fa.
Dopo un anno e mezzo dall’acquisto da parte di Conad della catena Auchan in Italia, e dopo aver promesso il ‘salvataggio’ di tutti i posti di lavoro, le lavoratrici e i lavoratori dell’ipermercato Auchan – spiegano Filcams-Cgil, Uiltucs-Uil e Cub – devono fare i conti con una dura realtà: su 260 addetti ex Auchan, solo 154 verrebbero assunti da Conad – Nordovest Insieme, l’azienda che ha rilevato l’ipermercato. Per gli altri 106 lavoratori non c’è alcuna garanzia occupazionale.
“Assisteremo i lavoratori, che a fine anno finiscono la cassa integrazione, anche con azioni legali. L’azienda ‘Nordovest Insieme’ ha l’obbligo di legge di assumere tutti i dipendenti, e non solo una parte. Abbiamo già dei precedenti di Cassazione”, spiega Sergio Diecidue, segretario generale Uiltucs Piemonte.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Champions: Inter-Real Madrid, arbitrerà l’inglese Taylor
Del Cerro Grande dirigerà ad Anfield fra Liverpool e Atalanta
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
23 novembre 2020
10:44
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’Uefa ha reso note le designazioni arbitrali per le partite di mercoledì in Champions. Anthony Taylor dirigerà il confronto del Meazza di Milano fra l’Inter e il Real Madrid, valido per il Girone B (ore 21). L’arbitro inglese sarà assistito dai connazionali Gary Beswick e Adam Nunn. IV uomo sarà David Coote, con Stuart Attwell alla Var e Lee Betts in qualità di Avar.
Per Liverpool-Atalanta, valida per il Girone D e in programma sempre alle 21 sul terreno di Anfield Road, è stato scelto un arbitro spagnolo: Carlos del Cerro Grande, che sarà affiancato dagli assistenti Juan Carlos Yuste e Roberto Alonso Fernandez.
Il IV uomo sarà José Luis Munuera, con Alejandro Hernandez alla Var e Guillermo Cuadra Fernandez in qualità di Avar.
Per quanto riguarda le partite di domani, la sfida del Gruppo G allo Stadium tra Juventus e ungheresi del Ferencvaros (ore 21) è stata affidata al tedesco Danuel Siebert, che sarà coadiuvato dagli assistenti Jan Seidel e Rafael Foltyn; Harm Osmers sarà il IV uomo, Marco Fritz starà alla Var e Mark Borsch all’Avar. Nel match del Gruppo F all’Olimpico fra Lazio e russi dello Zenit (ore 21) ‘fischierà’ l’inglese Michael Oliver, assistito dai connazionali Stuart Burt e Simon Bennett; Andrew Madley sarà il IV uomo, con Chris Kavanagh alla Var e Craig Pawson all’Avar.   CALCIO   JUVENTUS

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Piqué ginocchio ko, potrebbe restare fuori otto mesi
Il Barcellona dovrà a lungo rinunciare a un pilastro difensivo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
23 novembre 2020
11:10
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Distorsione di III Grado al legamento laterale, ma anche lesione interna e parziale del crociato del ginocchio destro. E’ la prima diagnosi dell’infortunio occorso al cetrale difensivo del Barcellona, Gerald Piqué, sabato sera al Wanda Metropolitano di Madrid, durante la sfida della Liga contro l’Atletico. Il giocatore, vero e proprio pilastro della formazione catalana, potrebbe rimanere fuori addirittura per otto mesi, secondo quanto riporta il quotidiano As.
Piqué verrà sottoposto a ulteriori esami, prima di stabilire se dovrà o meno finire sotto i ferri. Non è esclusa l’ipotesi di un trattamento conservativo che potrebbe permettergli di tornare in campo fra circa quattro mesi. Di certo il Barcellona e il suo allenatore Ronald Koeman dovranno a lungo rinunciare all’apporto dell’esperto difensore.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cirio, per lo sci possiamo trovare punto equilibrio
“Turismo invernale è pezzo importante dell’economia piemontese”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 novembre 2020
11:12
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Per lo sci invernale “possiamo trovare un punto di equilibrio, come stanno facendo in altri paesi. E’ uno sport e lo si può praticare in sicurezza. Si potrebbe consentire l’attività sciistica, lasciando chiusi bar e ristoranti. E’ una strada che dobbiamo percorrere insieme al Governo”. Così il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, a Rai News24.
“Come sempre, – dice – bisogna cercare soluzioni di buon senso, verificare se esiste la possibilità di permettere alle attività sciistiche di funzionare pur nel rispetto, prioritario, delle condizioni di salute”.
Il turismo invernale – spiega Cirio – è un pezzo fondamentale dell’economia del Piemonte, i gestori degli impianti e i ristoratori nelle vacanze di Natale realizzano metà del loro fatturato annuale. Tutti vogliamo vivere il Natale, ma se pensiamo di viverlo come l’estate sbagliamo di grosso: una terza ondata e un terzo lockdown non possiamo permettercelo”. “E’ evidente – conclude il presidente del Piemonte – che se non verrà data la possibilità di riaprire, dovranno essere corrisposti ristori certi e adeguati alle imprese e alle persone danneggiate”.   SPORT   POLITICA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Biella: pronte strutture per ’emergenza freddo’
‘Pronta accoglienza’ al centro Borri, – 5 posti per norme Covid
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
BIELLA
23 novembre 2020
11:46
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Pronta accoglienza nel periodo invernale a Biella è allestita al Centro Borri di vicolo del Ricovero (il dormitorio), che offrirà 15 posti anziché 20 (riduzione imposta per il rispetto delle norme di distanziamento anti-Covid), grazie alla disponibilità al rinnovo in comodato d’uso gratuito al Consorzio Iris da parte della Cooperativa Anteo.
Al Centro Borri, si affiancheranno ulteriori 10 posti (anziché 20) in accoglienza diffusa, in strutture reperite da Caritas, come già sperimentato positivamente lo scorso marzo.
Molte persone storicamente senza dimora sono state sistemate nei percorsi housing first del progetto Accoglienza Plurale. Si allestirà, inoltre, uno spazio diurno, dalle 14 alle 18, nei locali della Casa dei Popoli e delle Culture di via Novara, sempre in locali Caritas, per chi non ha un posto dove stare durante il giorno (la priorità sarà data agli ospiti del dormitorio), offrendo un luogo caldo, opportunità di socializzazione e monitoraggio delle condizioni di salute. La spesa di questa nuova modalità di Emergenza Freddo avrà dei costi stimati per circa 47.000 euro.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Meteo: -5 in collina, notti fredde ma continua siccità
Scarsissime le precipitazioni dopo l’alluvione di inizio ottobre
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 novembre 2020
12:07
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Continua il periodo di siccità seguìto all’alluvione di fine ottobre, ma da un paio di giorni le temperature in Piemonte, sono diventate più rigide.
Nell’ultima notte ha fatto più freddo in pianura e collina, rispetto alla montagna, come hanno rilevato le stazioni meteo di Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale): -5.1 gradi ai 389 metri di Saliceto (Cuneo), ai confini con la Liguria, – 4.6 a San Damiano (Asti), – 4 a Santena (Torino); ai quasi 3000 metri del Sommellier sulle montagne di Bardonecchia minima a -0.1, a Sauze di Cesana -3.8, ai 4560 metri della Capanna Margherita, sul Monte Rosa, termometro a -11.4.
Nel centro di Torino la minima è scesa per il secondo giorno consecutivo sotto lo zero: -0.6 domenica, -0.5 oggi.
L’alta pressione dominerà fino a mercoledì, giovedì è in arrivo aria più umida di origine atlantica.   METEO

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Juve: Ramsey pronto al rientro, rifinitura in gruppo
Il gallese svolge la rifinitura per la Champions con i compagni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 novembre 2020
12:21
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Aaron Ramsey vede il rientro in campo: il gallese, infatti, sta svolgendo la rifinitura pre-Champions insieme al resto dei compagni. Il centrocampista della Juventus si era fatto male a inizio novembre, accusando un problema muscolare proprio nella sfida di andata contro il Ferencvaros, ma adesso il peggio è alle spalle. Il tecnico Pirlo e lo staff medico lo terranno sotto osservazione, non è da escludere una sua convocazione già per la gara di domani sera all’Allianz Stadium contro gli ungheresi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Demiral si ferma, Juve con un solo centrale difensivo
Il turco va ko. Chiellini e Bonucci sono ancora indisponibili
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 novembre 2020
12:28
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Con Chiellini e Bonucci ancora indisponibili, si aggiunge un nuovo problema difensivo per la Juventus: anche Demiral è costretto al forfait per la partita di domani in Champions contro il Ferencvaros. “E’ stato sottoposto nella giornata odierna presso il J-Medical a risonanza magnetica che ha evidenziato un quadro di elongazione del muscolo ileopsoas di destra, i tempi di recupero sono di circa 10 giorni”, scrive il club bianconero, in una nota. Contro gli ungheresi, De Ligt è l’unico centrale di ruolo disponibile ma è appena rientrato dopo oltre tre mesi di stop.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Agricoltura:su canali Regione aziende con asporto e consegna
Iniziativa assessorato in accordo con associazioni agricole
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 novembre 2020
12:39
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Le aziende agricole e gli agriturismo che effettuano asporto e consegna a domicilio dei loro prodotti sono elencate sul sito della Regione Piemonte, grazie alla comunicazione lanciata dall’Assessorato all’Agricoltura e Cibo. L’obiettivo “è promuovere i prodotti agroalimentari made in Piemonte, quelli del territorio locale, stagionali e di qualità”.
Sul canale social regionale facebook @PsrRegionePiemonte, la promozione viene identificata dagli hashtag #madeinpiemonte e #sceglipiemontese e da grafiche con immagini di agricoltori piemontesi.
Sul sito della Regione Piemonte al seguente link sono riportati gli elenchi delle aziende, in continuo aggiornamento, segnalate dalle organizzazioni professionali agricole in collaborazione con la Direzione Agricoltura e cibo della Regione.
“La Regione Piemonte come avvenuto durante il primo lockdown, invita nuovamente i cittadini e i consumatori ad acquistare e consumare i prodotti made in Piemonte – sottolinea l’assessore regionale Marco Protopapa – Segnalando gli elenchi delle aziende e degli agriturismi, si ritiene di offrire un servizio utile a tutti. Anche attraverso questa azione sosteniamo i nostri agricoltori nuovamente colpiti dall’emergenza Covid”.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Pala Alpitour Torino entra nell’Oak View Group
Quinto partner del grande gruppo internazionale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 novembre 2020
12:52
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ll Pala Alpitour di Torino, la più grande arena per eventi sportivi in Italia, è entrata a far parte dell’International Venue Alliance di Oak View Group (Ovg) e sarà la sede per le Finali Atp di Tennis a partire dal 2021. Lo rende noto Ovg, società globale di sviluppo, consulenza e investimento per i settori dello sport e dell’intrattenimento, ribadendo la sua collaborazione con Live Nation. La nuova struttura entrata a far parte del gruppo internazionale era nata per ospitare l’hockey su ghiaccio alle Olimpiadi Invernali Torino 2006 e da allora ha ospitato i concerti delle più grandi star mondiali. Ovg supporterà il team del Pala Alpitour nella ricerca di nuovi partner commerciali in vista della ripresa del mondo dei grandi eventi. La venue diventa il primo sito italiano dell’Alleanza internazionale insieme all’ippodromo di Ascot, al circuito di Silverstone e al gruppo Nec nel Regno Unito, oltre alle location ‘D.Live’ con sede in Germania.
“L’accordo – spiega una nota – sposa anche la campagna di sostenibilità ambientale lanciata dal Pala Alpitour nell’ambito della campagna ‘Green Nation'”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Champions: per sfida di Kiev, il Barca lascia a casa Messi
Koeman non lo ha convocato: “E’ il momento di farlo riposare”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
23 novembre 2020
13:07
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Per la sfida di Champions League in programma domani sul terreno dell’Olimpiyskiy National Sports Complex di Kiev, contro la Dinamo, il Barcellona non avrà né Leo Messi e neppure Frankie De Jong. L’allenatore dei blaugrana, Ronald Koeman, infatti, ha voluto concedere un turno di riposo, sia all’argentino che all’olandese, dopo il tour de force con le rispettive Nazionali. Il Barcellona è inserito nel Girone G di Champions, lo stesso della Juventus. “La situazione in Champions è, tutto sommato tranquilla, quella degli infortunati no – ha spiegato Koeman, i conferenza stampa -. E’ dunque arrivato il momento di far riposare qualcuno. Messi è il giocatore di cui il Barcellona ha bisogno, può ancora darci tanto”.