Piemonte tutte le notizie in tempo reale. Tutto sulla Regione Piemonte sempre aggiornato. SEGUI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Cinema, Medicina, Salute e Benessere, Notizie, Piemonte, Spettacoli Musica e Cultura, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE: TUTTI GLI AGGIORNAMENTI, APPROFONDIMENTI ED ULTIMISSIME NOTIZIE DALLA REGIONE PIEMONTE: LEGGI E RESTA INFORMATO!

Tempo di lettura: 102 minuti

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 12:51 DI MERCOLEDÌ 24 NOVEMBRE 2021

ALLE 12:59 DI MERCOLEDÌ 01 DICEMBRE 2021

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Moda: grandi firme e novità, a Torino 2/a edizione Hoas
Al Lingotto dal 25 novembre sfilate, masterclass, incontri buyer
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 novembre 2021
12:51
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sfilate di grandi firme, incontri con blogger e influencer, masterclass, fashion lab e meeting con i buyer in un allestimento di circa 9.000 mq.
Torino ospita, al Lingotto dal 25 al 28 novembre, la seconda edizione di “Hoas – History of a Style”, evento ideato e organizzato da Hoas Group, con il patrocinio della Città di Torino, della Regione Piemonte e di Assomoda e la direzione artistica affidata a Bros Group Italia.
Quattro giornate in cui sarà protagonista la moda amica del pianeta, e durante i quali, anche attraverso eventi collaterali, si punterà il riflettore sulle politiche a sostegno delle energie rinnovabili e dell’eco sostenibilità.
Grand opening il 25 novembre, alle ore 10, col convegno dal titolo ‘La moda ritorna a Torino fra storia, stile e sostenibilità’ organizzato in collaborazione con Assomoda. In programma ogni sera, dalle 22, un fashion show esclusivo a inviti con sfilate di big brand italiani e, al termine, l’after party a cura dello Zoo di 105. Al Lingotto una Sala Rossa ospiterà inoltre incontri, masterclass e casting. Previsti anche casting per modelli e fotomodelli, per Miss Mondo e Una Ragazza per il Cinema, oltre a numerosi salottini dedicati a incontri con i buyer.
Un’intera area verrà dedicata al Food, in partnership con Gambero Rosso, sotto la supervisione dello chef stellato Ivano Ricchebono. Previsti anche eventi collaterali come Berebene, dedicato ai vini italiani accuratamente selezionati da Gambero Rosso secondo il miglior rapporto qualità-prezzo. Domenica 28 novembre la Cena di Gala, evento di solidarietà aperto a tutti, il cui ricavato andrà alla Croce Gialla Azzurra per l’acquisto di un’ambulanza pediatrica.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il pranzo di Papa Francesco tra i poveri di Palermo al Tff
Bergoglio in docu Scimeca, Vorrei Chiesa povera per i poveri
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
24 novembre 2021
13:29
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
IL PRANZO DI FRANCESCO di Pasquale Scimeca e Luca Capponi è un film documentario per certi versi classico e con uno sguardo laico.
Fuori concorso alla 38/ma edizione del Torino Film Festival, in realtà il film ha come nucleo centrale la cronaca di un pranzo di Papa Francesco tra i poveri della Missione di Speranza e Carità di Palermo, nel settembre del 2018.
A questo si aggiunge una serie di interviste di persone assistite in questo centro, di volontari che operano alla Missione di Speranza e Carità, e filmati di repertorio su povertà, guerra, migrazione e sul sempre più radicato rapporto della Chiesa con altre religioni. E tutto questo nel segno di una frase del Papa detta a inizio film come incipit: “Come vorrei una Chiesa povera per i poveri”.
Tra i tanti temi de IL PRANZO DI FRANCESCO, una produzione Arbash con Rai Cinema, oltre povertà, emarginazione, anche malattia e carcere, ovvero ancora gli ‘scarti’ di una società del benessere che rifiuta il dolore.
Oltre alle immagini inedite del Papa che mangia con vettovaglie di plastica insieme a poveri di tutto il mondo, tante nel docu le testimonianze di questi stessi poveri che il Papa a un certo punto descrive come ” i veri banchieri di questa società perché gli unici a dare, rispetto a quello che ricevono, un reale interesse”.   CINEMA   SPETTACOLI MUSICA E CULTURA    POLITICA   ECONOMIA   MONDO

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Torna il Torino Wine Week, 70 produttori da tutta Italia
Con Notte delle bollicine, l’11 dicembre brindisi sotto la Mole
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 novembre 2021
13:08
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Torino Wine Week, il festival del vino del capoluogo piemontese torna, da sabato 11 a domenica 19 dicembre, con una speciale Winter Edition per brindare al Natale.
Oltre 70 produttori da tutta Italia saranno protagonisti di degustazioni, masterclass, aperitivi esclusivi e cene a tema con brindisi nei locali del centro, per condurre tutti i winelovers alla scoperta delle eccellenze del patrimonio enologico del Piemonte e dell’intera Penisola, trasformando la città in una grande cantina a cielo aperto.
Novità di quest’anno sarà la Notte delle bollicine, nella serata di sabato 11 dicembre, con un brindisi sotto la Mole nella cornice dell’Enoteca di Eataly Lingotto, la più grande di Torino con le sue oltre 35.000 bottiglie, in un omaggio alla storia dello spumante piemontese conosciuto in tutto il mondo.
L’evento dà il via alla settimana di festival diffuso in tutta la città da Vanchiglia a San Salvario fino al Quadrilatero, per culminare con il cuore della kermesse del Salone del Vino nelle sale del Museo del Risorgimento, durante il week end di sabato 18 e domenica 19 dicembre. Più di 70 produttori ospiti attesi da tutta Italia per presentare al più vasto pubblico di appassionati, curiosi e tutti gli amanti del vino, il meglio delle etichette e della loro storia fra masterclass, degustazioni e tanti eventi:

https://www.torinowineweek.it

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Tv: al via a Torino riprese serie ‘5 minuti prima’
Produzione Panamafilm con Rai Fiction e Film Commission
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 novembre 2021
14:45
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si è accesa la camera da presa sulle scene della serie tv ‘5 minuti prima’, regia di Duccio Chiarini, una produzione Panamafilm in collaborazione con Rai Fiction e con il sostegno di Film Commission Torino Piemonte.

Il racconto, ambientato a Torino ai giorni nostri, segue le vicende della sedicenne Nina e del suo gruppo di amici, alle prese con il sesso, l’amore, l’amicizia, la costruzione della propria identità.
Se la vita ci pone tutti di fronte a scelte difficili, l’adolescenza riesce nell’impresa di moltiplicare le pressioni, le aspettative, le difficoltà di vivere in società, in famiglia, con i nostri affetti. Le prime volte sono tante e ovviamente la “prima volta per eccellenza” non si scorda mai. La prima volta di Nina tarda ad arrivare, si blocca, le viene il panico e non capisce perché, mentre i suoi amici le appaiono tutti molto più grandi e ricchi di esperienze. Tra percezioni, omissioni e bugie, diversi gusti e disinibizioni sessuali, il mondo che circonda Nina la porta a conoscersi, a capire quali sono le sue vere volontà e come affrontare le sue paure.
Nel cast l’attrice e cantante Tecla Insolia (vincitrice di Sanremo Young 2019 e interprete di Nada nel tv movie Rai La bambina che non voleva cantare) nel ruolo di Nina e i giovani Ludovica Ciaschetti, Isnaba Na Monthce, Simone Fumagalli, Edoardo Pagliai, Sonia Caretto, Laura Martinelli, Sara Lughi. A completare il cast gli “adulti” Francesco Siciliano, Alessandro Garbin, Valentina Carnelutti, Tatiana Lepore, Alberto Barbi. “L’idea è quella di raccontare la spaesata fragilità con cui tanti adolescenti vivono ancora oggi le prime esperienze sessuali nonostante molte rappresentazioni superficiali li descrivano come una generazione disinibita”, spiega il regista.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Scrittorincittà, 50 mila presenze a Cuneo per XXIII edizione
Numeri da record per il festival che si è concluso domenica
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
24 novembre 2021
14:48
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Oltre 50 mila spettatori, in presenza e in streaming, hanno seguito i circa 200 incontri della quattro giorni di Scrittorincittà.
Un successo per il festival letterario di Cuneo: i contatti al suo sito, nel solo mese della kermesse, sono stati 120 mila, quasi 200 mila le visualizzazioni dei post su Facebook e 138 mila quelle su Instagram.

La XXIII edizione della manifestazione, che si è conclusa domenica, ha avuto 260 ospiti tra scrittori e protagonisti del mondo della cultura. Dopo un’edizione 2020 tutta online a causa del Covid, quest’anno è stata scelta una formula inedita, ibrida, con parte degli incontri dal vivo, altri da remoto e alcuni trasmessi anche online dal teatro Toselli o dal cinema Monviso. Con la pandemia in corso sono stati allestiti “nuovi spazi per il pubblico – spiega il Comune – che ha risposto con entusiasmo, confermando il gradimento nei confronti dell’approccio interdisciplinare della manifestazione, ma anche con pazienza e disponibilità, sottoponendosi a tutti i controlli e limitazioni necessari per situazione sanitaria”.
Nei quattro giorni del festival letterario, inoltre, ci sono stati altri 4.500 visitatori a mostre, rassegne cinematografiche, incontri e laboratori al ‘Palaclima’ allestito in piazza Foro Boario.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
‘Arrestata sua figlia’, da Napoli per truffe anziani al Nord
Carabinieri li bloccano dopo l’ennesimo ‘colpo’ in Piemonte
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
SAVONA
24 novembre 2021
15:08
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Due uomini sono stati arrestati dai carabinieri di Savona per truffa aggravata, estorsione e possesso di documenti d’identità contraffatti.
Si tratta di Davide Crisai, 55 anni, e Marco Parente, 28, entrambi di Napoli, la città da cui partivano di volta in volta per realizzare i ‘colpi’.

Truffavano donne anziane nel Nord Italia facendo credere loro che la figlia fosse stata arrestata. Sei in totale gli episodi registrati dai militari tra giugno e ottobre 2021, per un totale di 60 mila euro in 4 mesi. Le truffe sono avvenute nelle province di Savona (2 casi), Imperia, Verona, Belluno e Cuneo.
Il modus operandi era sempre simile: le vittime, tutte over 80, ricevevano una telefonata da parte di una donna, una complice che si qualificava come avvocato. Venivano informate dell’arresto della figlia, responsabile di aver investito sulle strisce un anziano, ridotto in fin di vita; per evitarle il carcere, ‘l’avvocato’ suggeriva di pagare una cauzione il cui importo variava dai 5 ai 25 mila euro. La somma andava consegnata ai ‘parenti’ dell’anziano investito, e a ritirarla si presentava un presunto maresciallo dei carabinieri.
I due truffatori partivano da Napoli con un’auto a noleggio, diversi telefoni cellulari intestati a prestanome e documenti d’identità contraffatti e raggiungevano la città prescelta, dove rimanevano per due giorni, il tempo necessario per consentire al fantomatico avvocato di chiamare tutte le utenze fisse della zona ed individuare la vittima. Il tutto utilizzando utenze mobili di Napoli intestate a cittadini stranieri di fatto inesistenti.
Fatale alla banda l’ultima ‘trasferta’ in Piemonte il 18 ottobre, quando i carabinieri di Savona, coadiuvati dai militari competenti per il territorio, sono riusciti a fermare i due napoletani in un albergo poco dopo la truffa a una 84enne di Mondovì. Durante una trasferta in Piemonte, infatti, i due erano stati controllati da una pattuglia della polizia durante un controllo alla circolazione stradale, in un luogo vicino a quello in cui si era tentata una truffa.   CRONACA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Violenza donne: Andos dona due panchine alle Molinette
Ospedale Torino centro riferimento donne operate al seno
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 novembre 2021
15:45
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, l’Andos Torino O.D.V.
(Associazione nazionale donne operate al seno) dona due panchine all’ospedale Molinette, centro di riferimento piemontese e nazionale per la diagnosi e la cura delle donne operate al seno.

Una panchina, rossa con striscia arancione, è dedicata a tutte le donne con tumore al seno che subiscono violenza e maltrattamenti; l’altra, rossa con arcobaleno, contro ogni violenza di genere. Verranno posate nel cortile dell’ingresso principale di corso Bramante.
La consegna è prevista alle 10 nell’Aula Magna ‘A.M.
Dogliotti’ dell’ospedale. All’iniziativa aderiscono il Centro Demetra e il Comitato Unico di Garanzia della Città della Salute di Torino.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Violenza donne, ad Asti la 13a casa regionale antiviolenza
Posizionata anche una panchina rossa
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ASTI
24 novembre 2021
15:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ stata presentata oggi ad Asti la 13esima ‘casa segreta’ regionale per aiutare le donne vittime di violenza.
Posizionata anche una nuova panchina rossa all’esterno del Centro Antiviolenza ‘L’orecchio di Venere’, sede della Croce Rossa.
L’iniziativa è del Centro Antiviolenza astigiano. Nella casa segreta potranno essere ospitate 4 donne che abbiano accettato ‘la messa in protezione’.
“La casa è in un contesto urbano – spiega Elisa Chechile, responsabile del Centro Orecchio di Venere – la donna può andare a lavorare o i bambini a scuola. Protezione non vuol dire reclusione. Le donne possono stare tre mesi, ma vanno valutate le situazioni e i diversi progetti. Con l’attivazione della rete antiviolenza si procede a un inserimento lavorativo. La donna vittima di violenza deve capire che ce la può fare”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: 650 positivi e 6 morti in Piemonte, ricoveri in calo
Tasso di positività all’1,3%. I guariti sono 416
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 novembre 2021
16:26
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono 650 i nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 nelle ultime 24 ore in Piemonte, lo 1,3% di 50.762 tamponi eseguiti.
L’Unità di crisi regionale ha anche registrato sei decessi, uno di oggi.
I guariti sono 416. In calo i ricoveri: 318 nei reparti ordinari (-9), 29 come ieri nei reparti di terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 7.820, gli attualmente positivi 8.167.
Dall’inizio della pandemia, dunque, il Piemonte ha registrato 398.823 positivi, i decessi diventano 11.876, mentre i pazienti guariti sono 378.780.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Bersaglieri: consegnata a Cuneo stecca del raduno nazionale
Appuntamento a maggio, attese oltre centomila persone
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
24 novembre 2021
16:58
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Conto alla rovescia, a Cuneo, per il raduno nazionale dei bersaglieri, che dal 16 al 22 maggio porterà in città oltre centomila persone.
A segnare l’avvicinamento la consegna al vicesindaco Patrizia Manassero, oggi in Sala San Giovanni, della ‘stecca’, simbolo ufficiale dei raduni nazionali, in occasione del convegno su “diritto internazionale dei conflitti e riflessioni sulla Prima Guerra Mondiale nel centenario del Milite Ignoto”, tappa di avvicinamento all’appuntamento di maggio.

Assente per motivi istituzionali i sindaco, Federico Borgna, sono stati il presidente dell’Associazione nazionale bersaglieri Ottavio Renzi e il presidente del Comitato organizzatore Guido Galavotti a consegnare la stessa al vicesindaco Manassero, che ha ricordato il forte legame della città con i fanti piumati.
“Prima di essere stata città di alpini e di fanteria – ha detto – per venti anni, dal 1851 al 1870, Cuneo ha ospitato nel centro storico la prima caserma d’Italia dei bersaglieri”.
Il convegno di stamane, introdotto dai saluti video del sottosegretario alla Difesa Giorgio Mulè e dal presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio, fa parte degli eventi di avvicinamento all’appuntamento nazionale di maggio. Il raduno di Cuneo è stato rinviato di un anno causa pandemia. “Cuneo sarà un momento di rinascita e di condivisione con tutta la cittadinanza, per metterci davvero alle spalle l’emergenza sanitaria”, ha detto il presidente Renzi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Auto: Blizz Primatist, al Mauto ‘la serata dei record’
Il pilota Aghem ha ripercorso l’avventura, ora sfida idrogeno
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 novembre 2021
17:15
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un evento per celebrare i grandi risultati ottenuti sul circuito di alta velocità del Nardò Technical Center dalla Blizz Primatist e dal suo pilota Gianmaria Aghem (classe 1947).
“La serata dei record” è andata in scena ieri sera al Museo dell’Automobile di Torino ed è stata l’occasione per rivivere, dall’inizio alla fine, l’avventura cominciata ufficialmente il 17 aprile 2019 proprio al Mauto, durante la presentazione ufficiale dell’autovettura.
Dopo circa due anni da quel giorno, la Primatist è scesa in pista il 30 aprile e il primo maggio 2021, sul circuito di alta velocità del Nardò Technical Center. Si è trattato di un grandissimo successo con ben 7 record mondiali Fia nella Categoria VIII Classe 1 fino a 500 Kg e Classe 2 da 500 Kg a 1.000 Kg (era dal 2008 che non venivano registrati nuovi record sulla pista di Nardò). Qualche mese più tardi il cerchio si chiude con la presenza della monoposto alla prestigiosa Fiera Auto d’Epoca di Padova, l’esposizione del settore Veicoli Storici più importante d’Europa dopo quella di Essen, in Germania.
“È stata una grande avventura, a dir poco emozionante.
Questa sera abbiamo voluto celebrare il percorso fatto, iniziato nel 2016. Un percorso con alti e bassi, pieno di ostacoli, ma che alla fine ha regalato a tutti noi dei risultati storici e incredibili. Adesso stiamo puntando un altro ambizioso obiettivo e, di conseguenza, nuovi record. L’idrogeno è una grande sfida e rappresenta una strada faticosa e in salita, ma noi ci proveremo” ha detto Aghem.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
#lavoromolesto, campagna Cgil Piemonte nei luoghi di lavoro
Dal 25 novembre in collaborazione con Espresso e Cgil Umbria
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 novembre 2021
17:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Le donne braccianti nei campi o nelle serre, le lavoratrici del settore alberghiero, turistico e del tempo libero, insegnanti, impiegate, docenti, operaie, lavoratrici domestiche, bancarie, commesse… non ci sono ambiti lavorativi liberi da molestie.
Alla vigilia della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, L’Espresso, Cgil Piemonte e Cgil Umbria hanno raccolto le voci, i racconti e le testimonianze di tante lavoratrici vittime di molestie, aggressioni, minacce, ricatti anche sessuali nei luoghi di lavoro, nell’ambito di un percorso formativo per la prevenzione delle violenze e delle molestie organizzato dalla Cgil Piemonte e Cgil Umbria, insieme ai due patronati Inca, nei mesi di settembre, ottobre e novembre.
Da questa esperienza è stata lanciata la campagna #lavoromolesto.
La formazione è stata occasione per entrare nel merito di temi quali l’identità di genere, l’orientamento sessuale, le discriminazioni, l’importanza della lingua e del linguaggio, le misure di prevenzione, i principi costituzionali, la Convenzione ILO 190 e altri approfondimenti culturali e normativi. Sono un milione 404 mila le donne che nel corso della loro vita lavorativa hanno subito molestie fisiche o ricatti sessuali sul posto di lavoro. Rappresentano l’8,9% per cento delle lavoratrici attuali o passate, incluse le donne in cerca di occupazione. Nei tre anni precedenti all’indagine, ovvero fra il 2013 e il 2016, hanno subito questi episodi oltre 425 mila donne (il 2,7%). Con riferimento ai soli ricatti sessuali sul lavoro, sono un milione 173 mila (il 7,5%) le donne che nel corso della loro vita lavorativa sono state sottoposte a qualche tipo di ricatto sessuale per ottenere un lavoro o per mantenerlo o per ottenere progressioni nella loro carriera.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Uccise padre per difendere madre, assolto perché non è reato
Il delitto nell’aprile 2020, oggi a Torino la sentenza
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 novembre 2021
20:19
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
È stato assolto perché il fatto non costituisce reato Alex Pompa, il ventenne che il 30 aprile 2020, a Collegno (Torino), uccise il padre a coltellate per proteggere la madre nel corso dell’ennesima lite in famiglia.
La sentenza è stata pronunciata dalla corte di Assise di Torino.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sanità: Piemonte, due nuovi centri di alta specializzazione
Sono Neuroendocrinologia Clinica e Medicina Riabilitativa
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 novembre 2021
18:40
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Piemonte ha due nuovi centri di alta specializzazione.
Sono Il Centro di Neuroendocrinologia Clinica e il Centro di Medicina fisica e riabilitativa, entrambi parte della Città della Salute di Torino.
L’attività dei due centri – promossi dalla Regione Piemonte – è stata illustrata nell’Aula Lenti dell’ospedale Molinette da Luigi Icardi, assessore regionale alla Sanità, Giovanni La Valle, direttore generale della Città della Salute, Stefano Geuna, rettore dell’Università di Torino e Umberto Ricardi, direttore della Scuola di Medicina. I due Centri sono diretti rispettivamente dal professore Ezio Ghigo e dal professore Giuseppe Massazza.
Il Centro di Neuroendocrinologia si occupa di rare patologie come i tumori ipofisari. Primo centro in Europa a utilizzare tecnologia endoscopica 3D HD per effettuare interventi sulla regione ipotalamo-ipofisaria, conta 1.800 casi all’anno di cui 100 nuove diagnosi ed effettua circa 100 interventi chirurgici.
Con 5.000 visite fisiatriche all’anno per consulenze a pazienti ricoverati e oltre 4.000 visite fisiatriche per pazienti ambulatoriali e più di 1.000 prestazioni ambulatoriali fisiatria interventistica, il Centro Rehabilitation Institute Torino svolge attività consulenziale fisiatrica e di assistenza fisioterapica per reparti di degenza per acuti finalizzata al recupero dell’autonomia pre-dimissione.
“Il Piemonte dimostra una capacità di cura di eccellente livello. Due riconoscimenti ampiamente meritati, che fanno onore all’alta professionalità degli specialisti e dell’intera Sanità regionale” commenta Icardi. “Ancora una volta viene riconosciuta l’eccellenza delle nostre strutture sanitarie universitarie, a dimostrazione dell’impegno e della grande professionalità di medici e ricercatori che operano nella Città della Salute e della Scienza” sottolinea Geuna.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Violenza donne: panchine rosse nelle sei sedi dello Ied
Partecipazione degli studenti dell’Istituto Europeo di Design
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
24 novembre 2021
19:46
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’Istituto Europeo di Design si schiera contro la violenza di genere e per la giornata contro la violenza sulle donne dispone sei panchine rosse nelle sue sedi italiane del Gruppo, che rappresentano “uno spazio simbolico occupato dalle donne cadute vittime” precisa una nota dello Ied.

Su ciascuna panchina Ied installata nelle sedi di Milano, Roma, Torino, Firenze, Cagliari e dell’Accademia Aldo Galli a Como è presente una targa con il claim “Diciamo No alla violenza.

Rompiamo il silenzio” e i due numeri d’emergenza, il 112 e il 1522, a cui rivolgersi per chiedere aiuto. “Le panchine rosse sono un simbolo ormai riconosciuto della lotta contro la violenza sulle donne ma per Ied assumono un significato ancora più ampio, ovvero la presa di posizione forte ed evidente dell’Istituto Europeo di Design contro ogni forma di violenza di genere – scrive Fabrizia Capriati, responsabile comunicazione Ied Italia. Come scuola sentiamo forte la responsabilità di educare le giovani generazioni al rispetto verso l’altro e in questo senso con le panchine introduciamo nelle nostre sedi un messaggio concreto di attenzione su questo tema: un invito per tutti a condannare la violenza di genere in tutte le sue forme, fisiche o psicologiche”. “Questa iniziativa – prosegue la nota – volta a ricordare chi purtroppo a causa di violenza ha perso la vita, è un’occasione di sensibilizzazione dedicata in primis a tutte le donne che vivono la realtà Ied, studentesse, staff, management e corpo docente, ma non solo, perché la violenza colpisce ancora in maniera indiscriminata uomini e donne. Ied ha avviato già da tempo un percorso d’ impegno per la tutela di genere e contro ogni forma di violenza. Questo percorso ha visto nel giugno 2019 l’adesione al network di Fondazione Libellula, che riunisce aziende impegnate per contrastare ogni forma di violenza sulle donne e promuovere e difendere una cultura fondata sul rispetto. Inoltre Ied ha predisposto alcune misure interne a supporto di lavoratrici vittime di violenza, e in tutte le sedi italiane è stato aperto uno Sportello di Ascolto per studenti e staff.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Spari contro bus a Torino, carabinieri denunciano coppia
Sequestrata pistola aria compressa, era sotto cuscino uomo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 novembre 2021
09:41
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
È stata identificata la coppia che domenica scorsa, a Torino, ha sparato con una pistola ad aria compressa contro un autobus in corso Rosselli, all’altezza della rotonda di corso Duca degli Abruzzi.
I carabinieri della stazione Borgo San Secondo e del Nucleo Operativo Torino San Carlo hanno denunciato per danneggiamento aggravato e interruzione di pubblico servizio un 36enne e una 29enne, residenti in provincia di Asti.

I militari dell’Arma hanno sequestrato una pistola ad aria compressa, con caricatore inserito e priva di tappo rosso, nascosta sotto il cuscino della camera da letto dell’uomo, 1.500 pallini in metallo per armi ad aria compressa, una carabina ad aria compressa calibro 4.5 e un mirino ottico di precisione.
Secondo gli investigatori, la pistola sequestrata potrebbe essere l’arma utilizzata per sparare contro il bus, dopo che c’era stata una discussione con l’autista perché l’auto dei due, parcheggiata in seconda fila, aveva bloccato il bus.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mottarone: dopo sei mesi ai domiciliari Tadini torna libero
Lo ha disposto il gip per scadenza dei termini
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
25 novembre 2021
10:19
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torna libero per scadenza dei termini Gabriele Tadini, il caposervizio della Ferrovie del Mottarone, la società che gestisce la funivia e l’unico degli indagati ad essere agli arresti domiciliari per la tragedia dello scorso maggio in cui sono morte 14 persone e il solo sopravvissuto è il piccolo Eitan.
A decidere di revocare i domiciliari, essendo trascorsi 6 mesi dell’arresto, è stato il gip di Verbania Elena Ceriotti.

Alcuni giorni fa la procura di Verbania aveva chiesto al gip la revoca della misura cautelare, in quanto “erano prossimi a scadere i termini”. Il giudice Ceriotti, nel suo provvedimento, osserva anche che Tadini non ha commesso alcuna violazione dei limiti imposti dall’ordinanza cautelare.
Proseguono intanto le indagini con la perizia disposta nella forma dell’incidente probatorio, per accertare le cause per cui la cabina n.3 della funivia è precipitata. Si è inoltre in attesa dell’esito del ricorso per Cassazione delle difese degli altri due indagati, Luigi Nerini ed Enrico Perocchio contro la decisione del Tribunale del Riesame di Torino che alla fine di ottobre – accogliendo le istanze dei pm – ha disposto i domiciliari anche per loro.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Protezione civile, conclusa maxi esercitazione ‘Vardirex’
Impegnati in Lombardia 350 uomini e donne di Esercito e Ana
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 novembre 2021
10:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Esercitazione di Protezione Civile nei comuni bresciani di Toscolano Maderno e Salò e in quelli di Monza e Cesano Maderno per testare la reazione a calamità naturali con rischio idraulico e idrogeologico.
Esercito e Associazione Nazionale Alpini hanno impiegato oltre 350 persone, in prevalenza della Brigata Alpina Taurinense.

Gli interventi dei genieri del 32esimo Reggimento Guastatori di Fossano, alla guida delle due Task Force, hanno riguardato in particolare una struttura per disabili, il supporto nell’allestimento di un posto medico avanzato e il recupero di sfollati mediante barchini a chiglia rigida nel Comune di Toscolano. In Brianza invece sono state condotte la pulizia dell’alveo del fiume Lambro, al fine di scongiurarne eventuali esondazioni, e il pompaggio di acque mediante idrovore ad alta capacità dal Parco di Monza.
Per il Presidente dell’Ana, Sebastiano Favero, esercitazioni come questa, denominata ‘Vardirex’, “lanciano messaggi fondamentali, soprattutto ai giovani il cui impegno è di grande importanza per il Paese”, dice ricordando “l’esperienza formativa dei campi scuola per ragazzi e ragazze dai 16 ai 25, avviata quest’anno dall’ANA, in cui i giovani si sono confrontati con le realtà degli Alpini e della Protezione Civile, traendone esperienze giudicate unanimemente positive”.
“La Forza Armata, in questa circostanza con le Truppe Alpine e le strutture operative dell’Associazione Alpini è pienamente coinvolta in programmi e sperimentazioni che hanno come obiettivo il raggiungimento di una maggiore capacità d’intervento in sinergia con tutte le altre organizzazioni che si occupano di previsioni e soccorso”, conclude il Comandante delle Truppe Alpine, generale di corpo d”armata Ignazio Gamba.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A Giorgio Marsiaj il Premio Speciale EY 2021
Per resilienza che ha caratterizzato suo stile imprenditoriale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 novembre 2021
11:45
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Giorgio Marsiaj ha ricevuto il Premio Speciale EY, nell’ambito del Premio EY L’imprenditore dell’anno – Edizione 2021 “per la resilienza che ha caratterizzato il suo stile imprenditoriale e che ha saputo mettere a servizio della comunità nella guida dell’Unione Industriali di Torino, dimostrando grande attitudine alla valorizzazione delle risorse del territorio, promuovendo lo sviluppo e il rafforzamento sistemico delle filiere sostenibili, digitali e innovative, sempre con uno sguardo attento alla conservazione del patrimonio artistico e culturale della città, attraverso la Presidenza della Consulta per la Valorizzazione dei Beni Artistici e Culturali di Torino”.

“Sono onorato e anche molto emozionato.
Il premio di Ernest & Young è un grande riconoscimento per la mia lunga carriera di imprenditore e manager, che mi ha portato alcuni anni fa a riacquistare la Sabelt per esaltarne tutte le potenzialità all’interno delle filiere di eccellenza nei settori automotive e aerospaziale. Ma è anche un tributo al mio impegno come “civil servant” al servizio dell’Unione Industriali e della comunità torinese, puntando su temi che da sempre considero fondamentali come la crescita delle imprese, l’inclusione sociale, la creazione di lavoro e la valorizzazione e diffusione della cultura nel nostro territorio” ha commentato Marsiaj, fondatore, presidente e amministratore delegato di Sabelt, presidente dell’Unione Industriali Torino e della Consulta per la Valorizzazione dei Beni Artistici e Culturali di Torino.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Liccione ‘no Green pass come ebrei, storia si ripete’
Il paragone su Fb, ‘svegliamoci prima che sia troppo tardi’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 novembre 2021
17:48
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“I No Green Pass come gli ebrei perseguitati dai nazisti”.
Dopo il corteo delle polemiche di Novara, a ribadire il paragone è Marco Liccione, leader dei No Green Pass torinese, che su Facebook ha postato un lungo post a commento della foto di una famiglia ebrea ai tempi delle leggi razziali.
“La Storia si ripete cambia la modalità” scrive Liccione aggiungendo la citazione di un ebreo ungherese dal documentario ‘Gli ultimi giorni’. “Svegliamoci prima che sarà troppo tardi!!”, aggiunge Liccione, che da questa mattina protesta sotto Palazzo di Città perché “la Costituzione non viene rispettata”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Natale: oltre 420 commercianti illuminano Vercelli
Sindaco Corsaro, impegnati per dare Natale sereno a cittadini
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERCELLI
25 novembre 2021
14:02
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Prende il via sabato pomeriggio il cartellone di eventi natalizi a Vercelli.
Alle 18, in piazza Cavour, si tiene la tradizionale cerimonia di accensione delle luminarie; quest’anno alle luci di Natale hanno aderito più di 420 esercizi commerciali del capoluogo, distribuiti su 50 vie della città, coordinati da altrettanti referenti; uno per ogni zona hanno raccolto i contributi economici sotto la guida dell’amministrazione comunale.

L’iniziativa è realizzata grazie alla collaborazione di Città di Vercelli, Ascom, Atena-Iren, Camera di Commercio di Vercelli e Confesercenti. La cerimonia di sabato pomeriggio sarà trasmessa anche in diretta streaming sulla pagina Facebook “Città di Vercelli”. “Siamo contenti di accendere le luci di Natale in presenza, tutti insieme, nella piazza principale della città – dicono il sindaco Andrea Corsaro e l’assessore Domenico Sabatino -; sarà un bel momento da condividere, i cittadini potranno assistere alla partenza ufficiale delle luminarie e ascoltare alcuni canti dei bambini. Ci siamo impegnati per dare alla città un buon risultato, un clima natalizio il più sereno possibile”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Gang della ‘purple drank’, sui social i video dei pestaggi
Arresti e denunce tra giovanissimi nell’Alessandrino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
25 novembre 2021
14:05
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Agivano in branco, dando soprannomi tratti dal film Scarface e utilizzando un linguaggio infarcito di slang.
Incensurati, o con piccoli precedenti, abbinavano la passione per la musica rap e trap a una notevole famigliarità con la violenza.
Sono i giovanissimi della banda sgominata dai carabinieri della Compagnia di Novi Ligure (Alessandria). Tre le persone arrestate, due ai domiciliari, mentre per altre tre persone è scattato l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria; quattro i denunciati.
Tra i reati contestati, a vario titolo, spaccio di sostanze stupefacenti, estorsione, rapina e lesioni. Vittime anche alcuni minorenni.
Gli inquirenti hanno rinvenuto numerosi video, caricati sui social, in cui gli indagati e altri giovani si filmavano mentre preparavano e poi assumevano droghe di vario genere, ascoltando musica a tutto volume. Diverse anche le aggressioni – almeno 4 particolarmente violente – nei confronti di debitori e di chiunque osasse mettere in discussione la supremazia ostentata.
Rintracciate sui cellulari delle vittime le fotografie scattate dopo aver subito i pestaggi, con volti tumefatti e sanguinanti.
Il capo della gang, non di rado, aveva con sé anche una pistola, che portava via da casa, di nascosto dal padre. In almeno un episodio l’ha puntata carica.
Oltre ad hashish, marijuana e cocaina, la banda spacciava anche ‘nuove droghe’ dello sballo. Uno degli arrestati falsificava le ricette mediche e acquistava farmaci a base di benzodiazepine, come Diazepam (Valium) e Lorazepam,e sciroppo per la tosse Euphon, a base di codeina. Quest’ultimo, di colore viola, viene assunto mescolato a bibite gassate e prende il nome di ‘purple drank’.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Maltempo: nevischio sulle colline, nel weekend più freddo
Termometro vicino allo zero anche in pianura
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
25 novembre 2021
14:16
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Neve a quote basse, 700 metri nel Cuneese, 4-500 metri nell’Astigiano e Alessandrino.
Fiocchi questa mattina tra Ovadese, Novese e Acquese.
Sulla A26 Genova-Gravellona – come riferito dalla Polizia Stradale di Belforte Monferrato – nevischio tra Ovada e Masone (Genova), senza però uscita di mezzi operativi. Pioggia in pianura.
Le precipitazioni dovrebbero terminare entro la giornata di oggi, ma il fine settimana avrà caratteristiche invernali per le correnti d’aria in discesa dal nord Europa: in pianure minime a 1 grado, a 2.000 metri termometro tra -4 e -7.   CONSULTA IL METEO IN TEMPO REALE: VAI!

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Cinema: La svolta, un ‘Sorpasso’ 3.0, ma molto dark
Da Riccardo Antonaroli un’opera prima piena di talento al Tff
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
25 novembre 2021
14:19
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un ‘Sorpasso’ 3.0 contaminato da generi e molto dark, ma anche un film gradevole e bello quest’opera prima di Riccardo Antonaroli dal titolo LA SVOLTA che passa fuori concorso al Torino Film Festival.
E se la citazione dell’opera di Dino Risi del 1962 è dichiarata – nella casa del protagonista c’è un manifesto del film – ne LA SVOLTA ci troviamo di fronte a “un road movie da fermo” (la citazione è nelle note di produzione, ndr) pieno di colpi di scena.

Intanto il Trintignant di turno è Ludovico (Brando Pacitto), un ragazzo nerd, timido e disegnatore di fumetti molto talentoso (ma non lo sa) che vive sempre chiuso in casa alla Garbatella (altro protagonista di questo film).
Dall’altra parte non c’è il solito Gassman, eterno ragazzo vitellone e sciupa femmine, ma Jack (Andrea Lattanzi) coetaneo di Ludovico, cresciuto per strada, un tipo duro, un piccolo criminale anche se dal cuore buono.
Reduce da una rapina finita male, Jack piomba con una borsa piena di soldi nella casa dell’impacciato Ludovico e ci resta per qualche giorno, una volta scoperto che ci sono sotto casa dei brutti ceffi al servizio del derubato, un delinquente vero (interpretato dal fratello d’arte Tullio Sorrentino).
Ora tra i due ragazzi non è che parta subito bene, ma l’abissale differenza tra loro alla fine crea il miracolo, Jack trova finalmente un amico e soprattutto qualcuno da guidare, da aiutare, da far crescere. E questo anche grazie a una ragazza, una coinquilina del palazzo, amata da Ludovico tra mille timidezze.
Ma Jack ha troppi soldi nella borsa e li ha rubati alla persona sbagliata e sulle sue tracce c’è anche un inedito Marcello Fonte nei panni di un killer freddo e spietato.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fondazioni: la Consulta del Piemonte si amplia a Liguria
Tre enti liguri dentro dall’1 gennaio 2022, cda in carica 4 anni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 novembre 2021
14:24
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Consulta delle Fondazioni di origine bancaria del Piemonte si allarga alla Liguria.

L’operazione – la prima in Italia su così vasta scala – ha l’obiettivo di promuovere la crescita e lo sviluppo del tessuto sociale, culturale ed economico dei territori grazie alla collaborazione tra le 11 Fondazioni piemontesi e le 3 liguri, che potranno così realizzare progetti e iniziative comuni, anche internazionali, attivare sinergie, condividere le migliori pratiche a beneficio delle comunità locali.

Le Fondazioni liguri (Genova e Imperia, La Spezia, Savona), che avevano chiesto nei mesi scorsi di poter aderire alla Consulta piemontese, entreranno nella nuova compagine associativa dall’1 gennaio 2022. Lo Statuto della neonata “Consulta delle Fondazioni di origine bancaria del Piemonte e della Liguria” è stato approvato oggi all’unanimità dall’Associazione delle Fondazioni piemontesi, e sarà inviato alle “sorelle” liguri per l’adesione formale. La nuova Associazione, il cui cda resterà in carica 4 anni, comprenderà quindi 14 realtà: Compagnia di San Paolo, Cr Torino, Cuneo, Alessandria, Asti, Biella, Fossano, Saluzzo, Savigliano, Tortona, Vercelli, Genova e Imperia, La Spezia, Savona-Agostino De Mari.
“La Consulta del Piemonte e della Liguria rafforza lo spirito di collaborazione tra 14 Fondazioni italiane, configurandosi come un laboratorio di idee, buone pratiche e progettualità innovative con una valenza politico-strategica importante per la crescita del Nord-Ovest nei prossimi anni.
Insieme contribuiremo a co-progettare e co-programmare le traiettorie di sviluppo di territori contigui, mettendo a disposizione competenze, capitali filantropici ‘pazienti’ ma dinamici, sinergie con la dimensione internazionale per consolidare i legami di comunità e generare benefici sociali e ambientali in linea con il NextGeneration Eu e il Pnrr”, afferma il presidente della Consulta Giovanni Quaglia.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Thales Alenia, nuovo impianto moduli per volo umano spaziale
Per affrontare le sfide per l’esplorazione lunare e marziana
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 novembre 2021
15:34
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Thales Alenia Space, joint venture tra Thales 67% e Leonardo 33%, inaugura presso lo stabilimento di Torino il nuovo impianto di saldatura che amplierà le capacità produttive per i moduli pressurizzati.
Il macchinario ha un valore di 7 milioni di euro.

L’azienda ha introdotto la saldatura per attrito in Europa nel 2015, investendo nel primo impianto operativo, e a oggi è l’unica a farne uso su moduli pressurizzati, una tipologia di struttura estremamente esigente, che permette l’esplorazione spaziale e il volo umano spaziale. Il nuovo impianto si basa su un processo innovativo di saldatura, che permette maggiore precisione di lavorazione, un miglioramento della resistenza meccanica, il risparmio energetico e la riduzione di costi e tempi di produzione.
“In qualità di leader mondiale per la realizzazione di moduli pressurizzati, Thales Alenia Space sta rispondendo alla forte crescita della domanda investendo in innovazione e sviluppo. Con i due impianti di saldatura ad attrito, Thales Alenia Space raddoppia le sue capacità e si conferma in grado di affrontare le nuove importanti sfide richieste per l’esplorazione lunare e marziana e per la commercializzazione dello spazio, nonché dimostrando la sua agilità nell’interpretare il futuro industriale dello spazio”, spiega Massimo Comparini, ceo di Thales Alenia Space Italia.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A Stupinigi in mostra Steve McCurry ‘Animals’
Nelle antiche cucine della Palazzina di Caccia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 novembre 2021
16:04
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sessanta scatti iconici del grande fotografo Steve McCurry dedicati agli animali.
Arriva per la prima volta in Piemonte sabato 27 novembre, presso le antiche cucine della Palazzina di Caccia di Stupinigi, alle porte di Torino, Animals.
La rassegna, quarta grande mostra fotografica targata Next Exhibition, si protrarrà fino al 22 maggio del 2022.
Il progetto ‘Animals’ nasce nel 1992, quando McCurry svolge una missione nei territori di guerra del Golfo Persico per documentare l’impatto ambientale e faunistico del conflitto.
“Animals ci invita a riflettere sul fatto che non siamo soli in questo mondo, in mezzo a tutte le creature viventi attorno a noi. Ma soprattutto lascia ai visitatori un messaggio: ossia che, sebbene esseri umani e animali condividano la medesima terra, solo noi umani abbiamo il potere necessario per difendere e salvare il pianeta”, commenta la curatrice Biba Giacchetti. In mostra ci sono i cammelli in marcia in fila indiana sullo sfondo arancio delle fiamme e gli uccelli resi neri e lucidi dal petrolio, ma anche immagini poetiche come quella di un uomo rannicchiato a riposare fra rami di un grande albero con accanto il suo elefante, o quella di un bambino che gioca con un serpente scuro, appeso al collo come una sciarpa. Le foto raccontano al visitatore le mille storie di una vita quotidiana dove uomo e animale sono fortemente legati: ci sono animali da lavoro, talvolta sfruttati come unica risorsa nella miseria, altre volte amati e riconosciuti come compagni.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid, storico Carnevale di Ivrea annullato anche nel 2022
Cda Fondazione, “decisione sofferta condivisa con tutti”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
IVREA (TORINO)
25 novembre 2021
16:13
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Lo storico Carnevale di Ivrea non si terrà nemmeno nemmeno nel 2022.
Lo ha deciso il cda della Fondazione, dopo l’incontro con l’amministrazione comunale e le componenti della manifestazione.
“E’ stato preso atto della rapida evoluzione della crisi epidemiologica e delle recenti restrizioni adottate dal Governo a tutela della salute pubblica”, è la nota diffusa oggi. “La sofferta decisione è stata presa in accordo con tutte le parti coinvolte, considerando l’incertezza e imprevedibilità degli scenari futuri, incompatibili con le esigenze organizzative dell’evento, e valutando non attuabile alcuna soluzione che potesse garantire lo svolgimento della manifestazione in condizioni di normalità e sicurezza”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Accoltellato a Novara:legale,domestica ha reagito a molestie
Donna accusata omicidio. Domani udienza convalida dell’arresto
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
NOVARA
25 novembre 2021
16:23
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Avrebbe reagito a un tentativo di molestia Mide Ndreu, la domestica di 51 anni accusata dell’omicidio del 68enne Antonio Amicucci.
Lo sostiene l’avvocato Annalisa Lipari, legale d’ufficio della donna.

L’udienza di convalida dell’arresto è stata fissata per domani.
“Si è difesa dall’ennesimo tentativo di molestia sessuale e da un tentativo di minaccia da parte dell’uomo, con lo stesso coltello, diventato l’arma del delitto”, afferma il legale della donna che, interrogata ieri dai carabinieri, ha confessato di avere accoltellato l’uomo al culmine di un litigio e poi di essere fuggita, sotto choc, da una vicina di casa della vittima, dove i carabinieri l’hanno fermata.
Il delitto nell’abitazione della vittima, a Novara. A trovare il cadavere i carabinieri, intervenuti nell’appartamento ieri mattina dopo l’allarme dei vicini di casa che avevano sentito delle urla. Sul posto anche i vigili del fuoco e i sanitari del 118, che hanno constatato il decesso del pensionato. La donna, che in quella casa lavorava da circa tre anni, è accusata di omicidio volontario aggravato.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Comunità ebraica, valutiamo esposto contro No Green pass
Presidente Disegni, Digos si è già mossa, c’è rapporto a Procura
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 novembre 2021
17:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Comunità ebraica di Torino sta valutando con i propri legali se presentare un esposto alla Procura nei confronti di Marco Liccione, leader dei No Green pass torinese autore di un post su Facebook in cui paragona l’attuale regime sanitario al trattamento degli ebrei all’epoca delle leggi razziali.
Lo annuncia il presidente della Comunità ebraica di Torino, Dario Disegni.

“Dobbiamo valutare con i nostri legali se ci sono gli estremi per sporgere una querela o un esposto, lo valuteremo – dice Disegni intervistato da Radio Veronica One – So che la Digos si è già mossa e che c’è un rapporto alla Procura, vedremo cosa succederà”.
“Questo nuovo e vergognoso accostamento tra Green pass e crimini della Shoah non può che suscitare lo sdegno più profondo non solo della Comunità ebraica ma di tutta la società, che deve dire con forza basta a questi accostamenti inaccettabili – aggiunge Disegni -. Le istituzioni, la società civile e il sistema scolastico rafforzino i programmi e l’insegnamento per far conoscere la reale tragedia della Shoah soprattutto alle giovani generazioni. Occorre contrastare queste forme di mistificazione, di banalizzazione della Shoah per creare nelle giovani generazioni una forte coscienza civile responsabile che faccia riferimento ai valori della nostra costituzione”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Violenza donne: Piemonte presenta Erica, la app salva vita
Assessore Caucino, è sicurezza di poter chiedere aiuto
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 novembre 2021
18:10
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Uno strumento interattivo e veloce, per consentire alle donne di mettersi in contatto con i numeri pre-caricati, essere geo localizzate e di individuare in tempi brevissimi il centro anti violenza più vicino.
Si chiama Erica la app per la prevenzione attiva della violenza contro le donne presentata dall’assessore alle Pari opportunità della Regione Piemonte, Chiara Caucino.

“Si tratta – spiega Caucino – di uno strumento davvero utile e innovativo che invito tutte a scaricare, in particolare le più giovani, alle quali l’app è particolarmente dedicata. Avere la sicurezza di poter chiedere aiuto schiacciando semplicemente un tasto sul proprio smartphone, rappresenta un importante sostegno psicologico, ma anche concreto, perché permette alle persone contattate di chiamare immediatamente le forze dell’ordine”.
Disponibile per Apple e Android, la app può essere scaricata gratis. “La violenza contro le donne – sostiene Caucino – è un fenomeno che va combattuto a partire dall’educazione. Le donne – madri devono insegnare ai propri figli già in tenera età il rispetto per la donna senza dare spazio a stereotipi ormai superati. Ora lavoreremo per migliorare ancora l’applicazione, senza però dimenticarci che la prevenzione della violenza contro le donne parte innanzitutto dall’educazione e dal rispetto che va inculcato dalle famiglie già ai bambini in tenera età”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Piemonte resta ancora in zona bianca
Incidenza di casi 94 ogni 100mila abitanti, tamponi positivi 2%
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 novembre 2021
19:52
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Piemonte resta per il momento in zona bianca.
La conferma dal pre-Report settimanale Ministero Salute-Istituto Superiore di Sanità relativo ai danni della settimana 15-21 novembre.
il numero dei nuovi casi e dei focolai cresce, come nel resto del territorio nazionale, l’Rt puntuale calcolato sulla data di inizio sintomi passa da 1.24 a 1.21 e la percentuale di positività dei tamponi dall’1% al 2%.
L’incidenza è di 93.86 casi ogni 100 mila abitanti, mentre il tasso di occupazione dei posti letto sale ma resta contenuto con una percentuale sempre tra le più basse in Italia (4.9% per le terapie intensive e 5.7% per i posti letto ordinari).
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Violenza donne: Torino, caserma Cc illuminata di arancione
Iniziativa dell’Arma in collaborazione con il Soroptimist
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 novembre 2021
18:48
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Contro la violenza sulle donne la storica caserma ‘Pietro Micca’ di Torino si colora di arancione.

Questa sera, per la Giornata Internazionale di sensibilizzazione, l’ingresso della facciata della sede del Comando Provinciale dei Carabinieri di Torino, è stata illuminata grazie ad un’iniziativa in collaborazione con il Soroptimist International d’Italia, che ha come presidente del club di Torino l’avvocato Alessandra Fissone.
Da questa sinergia con l’Arma nel 2015 proprio nel capoluogo piemontese nacque il progetto “Una stanza tutta per sé”. Tredici di queste stanze protette, dedicate all’ascolto delle donne che denunciano le violenze, dove viene garantita la privacy, sono a Torino e provincia; in Italia sono 169.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Epidemia bronchiolite, al R.Margherita ricoverati 60 bimbi
Assessore Icardi visita ospedale, risposta sanitaria eccellente
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 novembre 2021
19:51
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’assessore alla Sanità della Regione Piemonte, Luigi Icardi, ha visitato oggi i reparti dell’Ospedale Regina Margherita di Torino allestiti per assistere i bambini colpiti dall’epidemia stagionale di bronchiolite.
Al momento ne sono ricoverati con questa patologia circa sessanta.

“In pochi giorni – afferma l’assessore – l’ospedale è stato in grado di riorganizzarsi per offrire la migliore risposta sanitaria alle improvvise esigenze causate dall’epidemia, confermando una eccellente professionalità organizzativa.
Ringrazio la direttrice Franca Fagioli, i suoi collaboratori e tutti i sanitari in trincea, che si stanno adoperando per affrontare la situazione”.
Icardi ha visitato il Pronto soccorso, il reparto Obi (Osservazione breve intensiva), la nuova area per ventilare i bambini, con 25 nuovi posti letto e le Pediatrie.
Il Virus Respiratorio Sinciziale (Vrs) è il patogeno più frequentemente causa di bronchiolite nei bambini fra 0 e 18 mesi. Altamente infettante, si trasmette per contatto e colpisce praticamente tutti i bambini nei loro primi due anni di vita.
Il virus causa nella maggior parte dei casi una comune rinite, ma nel 10-15 per cento dei bambini la malattia progredisce dalle alte alle basse vie respiratorie, causando la bronchiolite, una forma di bronchite ostruttiva tipica della prima infanzia. Il tasso di ospedalizzazione per questi casi è del 10%, con alcuni bambini che possono necessitare di ricovero in terapia intensiva pediatrica.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cisl: Provenzano confermato alla guida Fim
Con 107 voti su 108, rieletta anche la segreteria
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 novembre 2021
19:52
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Davide Provenzano è stato confermato alla guida della Fim Torino e Canavese con 107 voti su 108.
I delegati e le delegate, riuniti presso il Centro Congressi Santo Volto a Torino, hanno confermata anche la segreteria con Cristina Terrenati e Rocco Cutrì.

Nel documento congressuale si sottolinea la necessità di “un impegno incessante a partire dal presidio dello stato di avanzamento del piano industriale Stellantis che ad oggi non è completo e che desta forti preoccupazioni per il futuro degli stabilimenti, a partire da quelli attualmente destinati nelle produzioni tipiche del motore endotermico, ad esempio Powertrain (meccaniche Torino). Al futuro di Stellantis sono legate numerose aziende nel ruolo di primi fornitori, alcune delle quali fortemente in crisi come Lear, Denso ma non solo.” La Fim seguiràanche con particolare attenzione la realizzazione del Polo Tecnologico Mirafiori, nato nel 2005 con il fine di mantenere delle attività produttive sul sito ed in parte già finanziato con una tranche iniziale di fondi governativi. L’assemblea ha ribadito l’importanza del tavolo dell’automotive ottenuto al Mise anche grazie alla mobilitazione “Vertenza Torino”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino Film Festival al via con cerimonia e anteprima Sing 2
In sala regista e voice talents italiani, Gassmann, Quatriglio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 novembre 2021
19:58
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si apre domani venerdì 26 novembre il 39o Torino Film Festival.
La cerimonia di apertura si terrà presso il Multisala Uci Cinemas Lingotto.
A fare gli onori di casa saranno Emanuela Fanelli, madrina del festival Enzo Ghigo, presidente del Museo Nazionale del Cinema Domenico De Gaetano, direttore del Museo Nazionale del Cinema Stefano Francia di Celle, direttore artistico del Torino Film Festival Seguirà l’anteprima del film Fuori Concorso Sing 2 – Sempre più forte di Garth Jennings (Usa, 2021, 112′). Saranno presenti il regista Garth Jennings e i voice talents italiani del film Frank Matano, Valentina Vernia e Jenny De Nucci. Prodotto da Illumination Entertainment Sing 2 uscirà nelle sale italiane il 23 dicembre distribuito da Universal Pictures International Italy.
Parteciperanno alla serata anche i membri della giuria Torino 39 Ildikó Enyedi, Evgeny Galperine e Alessandro Gassmann e la regista del film Trafficante di virus Costanza Quatriglio.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Piccoli produttori in difficoltà, Volpi anticipa pagamenti
Tra novità azienda tortonese debutto del Metodo Classico ‘914’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 novembre 2021
19:48
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cantine Volpi, azienda vitivinicola di Tortona (Alessandria) anticipa al 15 dicembre il pagamento a tutti i fornitori del 100% delle uve conferite.
Lo ha deciso la famiglia Volpi, per sostenere in particolare i piccoli produttori che conferiscono le uve a Volpi, in difficoltà per la scarsa quantità dell’ultima vendemmia e per i disagi degli ultimi due anni.
La prassi prevede che il pagamento venga effettuato in due tranches: un acconto prima e il saldo nell’anno successivo alla vendemmia. L’azienda tortonese ha deciso di pagare tutto entro metà dicembre. “Negli oltre 100 anni di vita, la nostra azienda è riuscita a crescere anche e soprattutto – spiega Carlo Volpi – grazie alla fiducia, all’onestà e al sostegno dell’intero tessuto sociale e produttivo dei Colli Tortonesi. Ora tocca a noi supportare il nostro territorio e la sua filiera. E l’anticipo nei pagamenti è uno dei modi più diretti e concreti con cui possiamo e vogliamo farlo”.
Cantine Volpi sta completando gli adempimenti per ottenere nel 2022 la certificazione Equalitas, uno dei primi standard privati di sostenibilità avviati in Italia. Tra le novità dell’azienda tortonese, il debutto di ‘914’, il primo Metodo Classico Colli Tortonesi delle Cantine Volpi. Il 22 novembre è avvenuta la ‘sboccatura’, dopo un riposo di 30 mesi sui lieviti.
‘Il ‘914’ – spiega Marco Volpi, figlio di Carlo – è il nostro numero magico: l’azienda è nata nel 1914, sono 914 i giorni di riposo sui lieviti e 914 le bottiglie prodotte”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Eitan: arrestato a Cipro l’uomo che aiutò nonno a rapirlo
Alon era inseguito da un mandato di arresto europeo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
26 novembre 2021
08:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Gabriel Abutbul Alon, l’uomo accusato di aver aiutato il nonno di Eitan, Shmuel Peleg, a rapire Eitan dopo averlo prelevato, durante uno degli incontri periodici autorizzati dal tribunale, in casa della zia paterna, è stato arrestato a Limisso, nell’isola di Cipro, in cui risulta risiedere.

Alon era inseguito da un mandato di arresto europeo (Mae) attivato dal procuratore aggiunto di Pavia Mario Venditti e dal pm Valentina De Stefano per il sequestro del piccolo Eitan Biran.
La polizia cipriota ha semplicemente seguito le tracce del suo telefonino. Alon è sospettato di aver fatto parte di un’agenzia americana di contractor impegnati in teatri di guerra come Iraq ed Afghanistan ed abituati a muoversi con le tecniche più sofisticate di copertura e anonimato.
Secondo le indagini, l’11 settembre scorso Alon aiutò il nonno di Eitan, Shmuel Peleg, ex militare israeliano di 58 anni, a rapire Eitan dopo averlo prelevato, durante uno degli incontri periodici autorizzati dal tribunale, in casa della zia paterna, Aya Biran, che lo aveva in affidamento dall’incidente del 23 maggio delle funivia del Mottarone, in cui il piccolo perse i genitori (la madre era figlia di Peleg), il fratellino di 2 anni e un bisnonno. Il bambino fu portato in auto in Svizzera e da lì in Israele a bordo di un aereo privato noleggiato nei giorni precedenti da Alon per 46 mila euro, che nel tardo pomeriggio atterrò a Tel Aviv.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Compagnia dei Caraibi, al 30 settembre +60% ricavi
Baracco, affrontato difficoltà pandemia e carenza materie prime
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 novembre 2021
10:17
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ammontano a 28,7 milioni di euro, in crescita del 60% rispetto al 2020 e del 72% rispetto al 2019, i ricavi consolidati al 30 settembre di Compagnia dei Caraibi Spa, azienda torinese leader nell’importazione, sviluppo, brand building e distribuzione di distillati, vini e soft drink di fascia premium e ultra-premium.
Si dice “soddisfatto dei risultati” Edelberto Baracco, presidente e amministratore delegato della società, anche perché ottenuti “in un contesto che, oltre alle difficoltà della pandemia, ha fronteggiato un periodo di difficoltà nel reperimento delle materie prime, vetro in primis”.

“L’incremento dei ricavi è frutto di un importante lavoro di diversificazione della distribuzione e di una forte attenzione all’intero portfolio prodotti – spiega ancora Baracco -. Abbiamo, altresì, potuto mantenere stabili i costi fissi, grazie ad una squadra competente ed efficiente che da tempo si preparava per raggiungere questi risultati. È evidente che il mercato italiano rappresenta ancora una porzione molto significativa dei nostri ricavi ma continuiamo a lavorare alla strategia di internazionalizzazione anche attraverso le nostre due controllate presenti in Spagna e negli Usa”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Black Friday: pronti negozi Torino, sconti tra 20 e il 40%
Coppa, convivenza tra online e piacere acquisti in negozio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 novembre 2021
09:58
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I negozi dei comporti moda, casa, profumeria, tecnologia sono pronti agli sconti per il Black Friday, tra il 20 e il 40% a Torino e provincia.
Per abbigliamento e calzature riguarderanno solo una parte dei prodotti per fidelizzare la clientela.

“Il Black Friday – dice Gianfabio Vanzini presidente del Gruppo Moda Torino – dà inizio alla stagione invernale degli sconti. Rispetto all’anno scorso, alla luce di un quadro pandemico sotto controllo e con minori restrizioni, le aspettative sono migliori con graduale ritorno alla presenza fisica nei negozi. E’ sempre più difficile fare previsioni, ma c’è sicuramente un sentiment, complice l’ultimo week end delle Atp, di ritorno allo shopping”.
Anche le profumerie e i reparti cosmesi e benessere della persona mettono in campo sconti del 10% sui prodotti di nicchia, fino al 40%. “I margini sono ridotti ma cerchiamo di stimolare le visite in negozio e le vendite. Contrariamente alle catene che partono molto tempo prima con sconti con periodi prolungati, riteniamo più serio e professionale offrire un Black Friday senza sconti gonfiati” spiega Gianfranco Tagliaferri della profumeria Sinatra di piazza San Carlo. Diverso il discorso per il comparto elettrodomestici e tecnologia. Accanto ai grandi sconti delle catene super pubblicizzati si fa strada l’idea di offrire alla clientela servizi personalizzati di assistenza gratuiti. “Preferisco offrire un servizio omaggio per consolidare il rapporto commerciante-cliente”, dice Andrea Mollica titolare del negozio Gamer di via Po.
“Mai come quest’anno – commenta la presidente Maria Luisa Coppa – si sta accentuando un fenomeno di ‘convivenza’ fra l’online e il piacere di tornare a fare acquisti nel negozio fisico. Tale atteggiamento premia gli imprenditori che hanno saputo investire nella multicanalità e nel digitale. Attenzione Il caro bolletta e l’inflazione rischiano di stroncare questa nuova voglia di acquisti”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nuovo accordo di cooperazione tra il Piemonte e Capo Verde
Cirio e Carosso, da 15 anni solidarietà e opportunità di scambio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 novembre 2021
10:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si rafforza la cooperazione internazionale, avviata 15 anni fa, tra la Regione Piemonte e Capo Verde.
Nelle scorse ore, un nuovo accordo è stato firmato dal governatore Alberto Cirio e dalla sottosegretaria per gli Affari esteri di Capo Verde Miryan Vieira.
Obiettivo sviluppare iniziative comuni riguardanti la formazione, gestione e governance delle risorse idriche, la formazione in campo agricolo con particolare attenzione al settore vitivinicolo, il sostegno alla iniziative di cooperazione delle Amministrazioni locali e scambi economici tra le realtà imprenditoriali.
Lo sviluppo della collaborazione è stato al centro degli incontri che il presidente Cirio e il vicepresidente Fabio Carosso hanno avuto in questi giorni con i ministri dell’Agricoltura Gilberto Silva, della Salute Arlindo do Rosário, degli Affari esteri della Cooperazione e dell’Integrazione Alberto de Figueiredo Soares, del Turismo e dei Trasporti Carlos Jorge Santos. “Abbiamo suggellato un’amicizia che va avanti da oltre 15 anni, basata sulla solidarietà, ma anche su opportunità di scambio e collaborazione dal punto di vista economico – commentano il presidente Cirio e il vicepresidente Fabio Carosso -. Uno dei modi con cui ognuno di noi può fare la propria parte per affrontare il dramma della povertà, contenere e in prospettiva risolvere il grande problema dei fenomeni migratori è quello di creare le condizioni affinché una persona possa nascere e crescere nel proprio Paese e poi restarci, grazie al fatto di avere un lavoro, una casa e un futuro. Si dice sempre ‘aiutiamoli a casa loro’, ma lo si fa poco. Capo Verde – rappresenta anche un’opportunità anche per gli imprenditori e le aziende piemontesi, perché nell’ottica dello sviluppo il governo locale è interessato alle nostre tecnologie e conoscenze nei più svariati settori dell’economia”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A Dusino San Michele il primo Punto Poste da Te
Permette gestire spedizioni e pagamento da casa o ufficio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 novembre 2021
13:08
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nasce a Dusino San Michele, in provincia di Asti, Punto Poste Da Te, il primo locker digitale del Piemonte installato da Poste Italiane in un piccolo Comune.

All’inaugurazione hanno partecipato il sindaco di Dusino San Michele, Valter Malino e, in rappresentanza di Poste Italiane, Concettina Restuccia, direttrice di Filiale di Asti, Maria Rosaria Manzione, responsabile Recapito Asti, Aosta e Cuneo e Giuseppe Farina, referente Relazioni Istituzionali per il Piemonte.

Punto Poste da te è un vero e proprio ufficio postale a portata di mano, permette di gestire le spedizioni e i pagamenti comodamente da casa o dall’ufficio, a qualsiasi ora e tutti i giorni della settimana, in totale autonomia e velocità, facilitando così anche il rispetto delle norme di distanziamento interpersonale in vigore in questo periodo di emergenza sanitaria. L’installazione è parte del programma di ‘impegni’ per i Comuni italiani con meno di 5.000 abitanti ed è coerente con la presenza capillare di Poste Italiane sul territorio e con l’attenzione che da sempre l’azienda riserva alle comunità locali e alle aree meno densamente popolate.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tav: apre cantiere per scavo 23 chilometri di maxitunnel
In Francia, frese in azione da metà 2022
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 novembre 2021
14:14
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Apre in Francia il cantiere dove, da metà 2022, verranno scavati 23 chilometri della maxi-galleria a doppia canna della nuova ferrovia Torino-Lione, che in totale ne misurerà 57,5.
Stamani il raggruppamento d’imprese che è aggiudicato i lavori (la mandataria Vinci Construction Grand Projects, Dodin Campenon Bernard, Vinci Constructions France TP Lyon, WeBuild) si è installato sul cantiere di La Praz, nel Comune di Saint André in Maurienne.
Tra gli atti preliminari l’impegno formale delle imprese a rispettare il protocollo Mission 5 “che rafforza e sistematizza il presidio della sicurezza sul lavoro” nei cantieri dell’infrastruttura.
Nel cantiere per lo scavo è previsto l’utilizzo di tre frese e nei tratti geologicamente più complessi si userà invece metodo tradizionale. Saranno realizzati anche il sito di sicurezza di la Praz, i rami di comunicazione ogni 333 metri tra le gallerie, i locali tecnici, le nicchie e le gallerie per l’esercizio e la sicurezza. In totale sono previsti circa 65 mesi di lavori per un importo di 1,43 miliardi di euro e un impegno di oltre 1.000 lavoratori. Sono interessati 6 Comuni francesi. Nei prossimi giorni verrà avviato anche il cantiere per il tratto del tunnel compreso tra il portale di ingresso francese a Saint-Julien-Montdenis e Saint-Martin-la-Porte, in capo al raggruppamento guidato da Implenia Suisse.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
F2i Sgr guarda a riutilizzo carta-plastica e acquista 70% ReLife
A precedenti azionisti resta quota di minoranza
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
26 novembre 2021
15:13
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
F2i Sgr, gestore italiano di fondi infrastrutturali, ha completato l’acquisizione della maggioranza di ReLife, operatore privato attivo nel riutilizzo e nella valorizzazione energetica degli imballaggi di carta e plastica.

Il Fondo per le Infrastrutture Sostenibili ha acquisito il 70% di ReLife dai precedenti azionisti (la famiglia Benfante, la famiglia Ghigliotti, la famiglia Malaspina e il fondo di private equity Xenon) che, garantendo continuità manageriale, hanno deciso di condividere con F2i un’ulteriore fase di “crescita del gruppo conservando una quota di minoranza della società”, evidenzia una nota.

Il gruppo ReLife, basato a Genova, gestisce con circa 650 dipendenti 56 impianti in 18 siti nel nord Italia (Liguria, Piemonte, Lombardia, Veneto e Toscana). Il fatturato atteso del Gruppo nel 2021 (proforma per tenere conto di recenti acquisizioni) è pari a circa 250 milioni di euro. Il gruppo è attivo nei comparti relativi ai prodotti della carta e della plastica: raccolta, selezione e trattamento di rifiuti; produzione, da materiale riciclato, di cartone per uso industriale e di imballaggi di cartone; produzione da materiale riciclato di imballaggi di plastica; conversione della parte dei rifiuti trattati e non riciclabili in combustibile solido secondario utilizzato nei processi produttivi industriali in sostituzione di combustibili di origine fossile.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Visionary Days, 2.500 giovani a confronto sul futuro
Emma Bonino, i Tlon e altri ospiti in diretta da Nuvola Lavazza
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 novembre 2021
15:16
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Quanto veloce sarà il domani? È questo il tema della quinta edizione di Visionary Days in programma domani 27 novembre: una sessione di brainstorming collettivo di 10 ore con 2.500 giovani under 35 da tutta Italia che si confronteranno, in 250 tavoli virtuali, sui cambiamenti che stanno vivendo.
Organizzato dall’associazione Visionary, un gruppo di cento ragazzi provenienti da tutta Italia, Visionary Days è un esperimento di visione collettiva che fa incontrare persone con differenti background: ogni tavolo digitale di confronto è infatti composto da dieci partecipanti, in collegamento sulla piattaforma Zoom, selezionati in modo da essere il più possibile vari per età, provenienza, percorso di studi o professione.
“Chi fa parte della nostra generazione ha sentito dire abbastanza spesso che i giovani di oggi sono distaccati dalla società in cui vivono. Noi abbiamo voluto ribaltare questa immagine” spiega Carmelo Traina, cofondatore di Visionary.
Il format, dal 2017, mantiene invariato il suo schema: ogni tema viene declinato da speaker in diverse sessioni, trasmesse in diretta streaming dalla Nuvola Lavazza di Torino. Dopo ogni speech i 2.500 giovani iniziano una discussione al proprio tavolo digitale. Le idee scaturite dai gruppi di lavoro vengono riportate in tempo reale, elaborate ed editate da Lee, l’Intelligenza Artificiale creata da Visionary. La sintesi dell’intero confronto diventa un Manifesto Dinamico, libro che riporta tutte le idee e le visioni raccolte, sintetizzate dal software.
Novità dell’edizione 2021: i partecipanti sono stati invitati a collegarsi alla piattaforma RaiPlay una settimana prima dell’evento per prepararsi alla giornata, visualizzando contenuti tematici selezionati dalle teche Rai. Al termine dell’evento i talk integrali saranno disponibili per sette giorni all’interno della piattaforma del servizio pubblico, Media Partner dei Visionary Days 2021.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Alluvione ’94: Regione, pronti a battaglia per aiuti aziende
Cirio e Gabusi “inaccettabile ipotesi che debbano restituirli”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 novembre 2021
15:35
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Regione Piemonte intende dare battaglia contro l’ipotesi che le aziende danneggiate dall’alluvione del 1994 debbano restituire le agevolazioni ottenute in seguito all’evento, come invece vorrebbe una sentenza della Corte di Appello di Torino.
Lo annuncia il governatore Alberto Cirio, che con l’assessore alla Protezione Civile Marco Gabusi afferma: “A quasi 30 anni dalla Grande Alluvione vogliamo porre fine una volta per tutte alla richiesta di restituzione dei rimborsi sui contributi erogati alle imprese”.

L’iniziativa, avviata dalla Regione Piemonte e di cui si stanno facendo carico anche i parlamentari piemontesi a Roma, intende tutelare le imprese che hanno incassato le agevolazioni previste dalla legge 350 del 2003, ricevendo da Inps/Inail il rimborso del 90% dei contributi e premi che avevano versato nel triennio 1994/97. Tali aziende si trovano al centro di una querelle tra la sentenza della Corte di Appello di Torino che sostiene la restituzione delle somme, e la decisione del 2015 della Commissione Europea, che invece legittima l’erogazione.
“Non possiamo accettare – dicono Cirio e Gabusi – che aziende già duramente danneggiate debbano ancora preoccuparsi dei contributi 27 anni dopo l’alluvione. Abbiamo perciò fatto le dovute verifiche e ora siamo pronti a dare battaglia a tutti i livelli. Abbiamo chiesto ai nostri parlamentari di sostenere l’introduzione di un emendamento alla legge di bilancio che consente di mantenere intatte le somme ricevute. Inoltre porteremo la questione in Conferenza delle Regioni. Non possiamo permettere che alle nostre imprese venga tolto ciò di cui hanno diritto, la Commissione Europea è stata chiara”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cinema hard diventa teatro, locandine e pellicole all’asta
A Torino per finanziare l’apertura del nuovo spazio culturale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 novembre 2021
15:49
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vecchie locandine, alcune autografate, e pellicole vietate ai 18 messe all’asta per far nascere un luogo di cultura.
E’ l’iniziativa dei nuovi gestori del Maffei, ex teatro e poi cinema a luci rosse del quartiere San Salvario, nel cuore di Torino, che lanciano una campagna di crowdfunding per sostenere la riapertura di quello che nel nuovo anno diventerà il Cinema Teatro Maffei, un nuovo spazio della cultura torinese.

‘Visioni proibite: asta dell’arte pornografica del Maffei’, il titolo scelto per l’evento, in programma l’8 dicembre alla Casa del Quartiere, che non è rivolto soltanto a collezionisti, curiosi e nostalgici, ma anche a chi vuole sostenere una nuova sfida culturale in città. “Vogliamo ridare al quartiere – spiegano i componenti del collettivo del Maffei – uno spazio di cultura innovativa, che ospiterà teatro, cinema, musica, mostre ed esposizioni. E per farlo partiamo dalle radici di questo vecchio edificio, riconoscendone il ruolo artistico del passato.
Il nostro obiettivo – proseguono – è quello di aprire al panorama artistico indipendente, con un occhio di riguardo alle produzioni italiane. Ci sono tante rassegne in giro per l’Italia che non trovano spazio fuori dai propri confini regionali e che vale la pena diffondere”.
Battitore d’eccezione dell’asta, l’artista Gipo Di Napoli, noto come ‘il sindaco di San Salvario’.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: in Piemonte 860 nuovi casi, lieve calo ricoverati
Tasso positività all’1,5%, nessun decesso e +372 guariti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 novembre 2021
16:52
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Continua a crescere il numero dei contagi Covid in Piemonte: l’Unità di Crisi della Regione ha comunicato 860 nuovi casi positivi, pari all’1,5% dei 55.767 tamponi diagnostici processati, dei quali 47.900 antigenici.
La quota di positivi asintomatici è del 55,7%.
In calo, invece, i ricoverati: -2 in terapia intensiva (in totale ora 29), – 3 negli altri reparti (329). Nessun decesso, i guariti -372, le persone in isolamento domiciliare 8.737.
Dall’inizio della pandemia in Piemonte i casi positivi sono stati finora 400.463, le vittime 11.879, i guariti 379.489.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Museo Egizio premiato agli Oscar di Bilancio
Christillin, siamo orgogliosi del riconoscimento
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 novembre 2021
18:52
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Museo Egizio di Torino premiato agli Oscar di Bilancio.
Il riconoscimento dell’appuntamento annuale che premia le aziende più virtuose nelle attività di reporting e cura dei rapporti con gli stakeholder, promosso da Ferpi, insieme a Borsa Italiana e Università Bocconi, è stato assegnato al primo Report integrato dell’istituzione museale torinese, nato dalla volontà di unire la rendicontazione qualitativa e quantitativa delle sue attività.

“Il bilancio – si legge nelle motivazioni – è frutto di un processo partecipato e di svolta per l’impostazione del piano triennale 2021-24. E’ molto ben rappresentata la consonanza tra i valori della Fondazione e la declinazione delle attività operative riportate come in un ‘libro di bordo’. E’ apprezzabile l’analisi del contesto, delle reti e l’approccio alla valutazione dell’impatto”. “Siamo orgogliosi del riconoscimento – dice la presidente, Evelina Christillin -, perché il Report integrato ha l’obiettivo ambizioso di raccontare ciò che è stato il 2020 per il Museo Egizio, quali cambiamenti abbia prodotto e come l’istituzione abbia cercato di adattarsi alle sollecitazioni di un contesto che è radicalmente cambiato. La sua realizzazione – conclude – è stata un’occasione preziosa per riflettere sul modello di gestione, che fino al 2019 ci aveva consentito di raggiungere gli obiettivi prefissati e di crescere in modo costante”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Embraco: Whirlpool e curatela chiedono il concordato
Uilm, epilogo negativo non sarebbe dovuto accadere
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 novembre 2021
19:12
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Rischia di avere un epilogo negativo la lunga vertenza dell’ex Embraco.
Nella riunione odierna con i sindacati è emerso che la curatela fallimentare di Ventures Production e Whirpool hanno chiesto il concordato preventivo.
“Si tratta – dice Vito Benevento, segretario organizzativo Uilm Torino – di una vertenza sfortunata, con un epilogo negativo che non sarebbe dovuto accadere. Le istituzioni locali costruiscano, come promesso, un apposito piano di formazione e ricollocazione per i 400 lavoratori ex Embraco, in modo da garantire loro nuove opportunità di occupazione senza che nessuno sia abbandonato al proprio destino”.
Dal tavolo – informa la Uilm – è emersa la volontà, da parte degli amministratori nominati dal tribunale, di chiudere ‘in bonis’ il fallimento, destinando i circa 9 milioni di euro del fondo per la reindustrializzazione al pagamento dei costi del fallimento stesso. Con le ripartizioni illustrate dalla curatela, a ogni lavoratore, oltre ai crediti fallimentari, non resterebbe che una somma pari a circa 7 mila euro lordi. L’esito positivo del concordato è vincolato alla firma di una conciliazione da parte di almeno il 90 per cento dei lavoratori coinvolti.
“Noi della Uilm – sottolinea Benevento – abbiamo sempre sostenuto dal primo minuto che, in mancanza di una reindustrializzazione, il fondo avrebbe dovuto essere destinato per intero ai lavoratori. Per loro, oltre al danno di aver perso il posto di lavoro, si aggiunge la beffa dell’assenza assoluta da parte del Governo. Ricordiamo che nonostante le innumerevoli richieste di incontro, nessuna convocazione è arrivata dal Mise nel corso del 2021”.
Per i 400 lavoratori, il 22 gennaio scade la cassa integrazione straordinaria, prorogata a luglio per evitare i licenziamenti. “È una vergogna senza fine, ma il Governo, le Istituzioni, dove sono? Devono intervenire subito, un finale così i lavoratori, le lavoratrici, non lo meritano!”, commenta Ugo Bolognesi, della Fiom di Torino.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Aborto:niente Ru486 in consultori Piemonte,Regione diffidata
Da associazioni abortiste. Assessore, stop in linea con legge
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 novembre 2021
19:22
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Piemonte guidato dal centrodestra è stato diffidato da 27 associazioni e dai ginecologi abortisti per “la mancata applicazione delle linee guida ministeriali per l’interruzione volontaria di gravidanza con metodo farmacologico”, la pillola Ru486.
La diffida arriva dalla rete ‘Più di 194 voci Torino’ e da Laiga, la Libera associazione italiana ginecologi per l’applicazione della legge 194.

“La Regione Piemonte – affermano gli autori della diffida – non solo non si è ancora adeguata alle nuove linee di indirizzo nazionali, ma ne ostacola l’applicazione. E nel caso di interruzione di gravidanza con metodo farmacologico, continua a richiedere il ricovero fino a tre giorni”.
L’accusa viene respinta al mittente dalla Regione. “Lo stop piemontese alle linee guida Speranza – replica l’assessore Maurizio Marrone – è in linea con la legge 194 e tutela la vera libertà di scelta e salute della donna”.
“Le associazioni femministe – dice Marrone – hanno già fatto un buco nell’acqua al Tar contro l’ingresso del volontariato di tutela materno infantile negli ospedali e nei consultori, e ripeteranno il flop con questa diffida: è proprio la legge 194 a chiarire che il consultorio è luogo di informazione e assistenza e non sede dove eseguire le interruzioni di gravidanza”.
“Il ministro Speranza – rimarca – non ha osato replicare nulla alle argomentazioni giuridiche e tecniche con cui la Regione Piemonte ha motivato il rifiuto delle linee guida”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cinema: Matano, stimolante dar voce qualcosa che non esiste
Attore è voce Darius nel film d’animazione Sing 2
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
26 novembre 2021
20:53
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Fin da bambino amo i cartoni animati e film di animazione e quindi, quando ti si presenta l’opportunità di dare voce a qualcosa che non esiste, è stimolante” ha detto Frank Marano che dà voce al personaggio di Darius nel film Sing 2 trasmesso in anteprima al Tff.
“Torino è una città che ospita le persone più spiritose d’Italia”, ha aggiunto Matano che aveva già girato a Torino Fuga di cervelli.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino Film Festival al via, si apre 39a edizione
Con Emanuela Fanelli e Alessandro Gassman. Anteprima di Sing 2
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 novembre 2021
21:02
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Non troppo glamour, ma tanta emozione e un clima di festa.
Si apre così il Torino Film Festival numero 39, una delle rassegne cinematografiche più importanti d’Italia.
Per il battesimo c’è la proiezione, al Multisala Uci Lingotto, dell’anteprima del super cartoon Sing 2 – Sempre più forte, commedia musicale diretta da Garth Jennings, che nei cinema arriverà il 23 dicembre per le festività natalizie. Racconta le avventure del koala Buster Moon e del suo cast di animali, pronti a debuttare con un nuovo spettacolo al prestigioso Crystal Tower Theatre.
Sul red carpet sfilano i doppiatori italiani del film Frank Matano, Valentina Vernia e Jenny De Nucci, il regista Jennings, la presidente della giuria Ildikò Enyedi, accompagnata da Evgeny Galperine, Alessandro Gassman e Costanza Quatriglio, regista del film Trafficante di virus, Neri Marcorè. A fare gli onori di casa la madrina Emanuela Fanelli – attrice e comica romana, protagonista degli sketch della Trasmissione Rai Una pezza di Lundini – in abito lungo blu “fatto dalla mamma”. La cerimonia si apre con il suo divertente monologo Cappuccetto rosso, che ha strappato molte risate e applausi.
Sul palco salgono Enzo Ghigo e Domenico De Gaetano, presidente e direttore del Museo Nazionale del Cinema, il direttore artistico del Tff Stefano Francia Di Celle. Per tutti e tre è il primo festival in presenza e non nascondono l’emozione. “Finalmente siamo di nuovo in sala tutti insieme.
Bisogna andare al cinema, vedere i film con altre persone”, dice Ghigo. “Dopo le Atp Finals Torino è ancora sotto i riflettori”, sottolinea De Gaetano. “È una Torino della Cultura che torna a vivere. Tante cose basceranno. Un Festival rivoluzionario” afferma l’assessore comunale alla Cultura, Rosanna Purchia.
È il primo festival cinematografico italiano a riempire di nuovo le sale, al completo. Il programma è ricchissimo:181 film, 14 mediometraggi, 59 cortometraggi. Verranno proiettate 68 prime mondiali, 14 internazionali, 4 anteprime europee e 53 italiane.
Su un totale di 4.500 opere visionate. E 5 sezioni competitive, più quelle dedicate alle avanguardie, le retrospettive, i film restaurati e quelli sul teatro.Tra gli ospiti attesi la star Monica Bellucci, Charlotte Gainsbourg, Ambra Angiolini, Margherita Buy, Sergio Castellitto, Ivan Cotroneo. Matilda De Angelis, Anna Foglietta, Chiara Francini, Sandrine Kiberlain, Enrico Ghezzi, Rocco Papaleo, Elisabetta Sgarbi, Aleksandr Sokurov.   CINEMA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Tennis: Davis; doppio agli Usa, ma Italia vince 2-1
Fognini e Musetti cedono contro Ram e Sock, per 7-5 6-2
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 novembre 2021
22:02
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Niente tris di vittorie per l’Italia contro gli Usa in Coppa Davis.
Gli azzurri perdono nel doppio ma vincono il confronto 2-1.
Fognini e Musetti durano soltanto un set, poi cedono contro Ram e Sock. I due ragazzi di Volandri lottano nel primo set, perdendo al tie-break 5-7, mentre nel secondo non c’è storia: 6-2 per gli statunitensi, la sfida si chiude sul 2-0 dopo un’ora e 36 minuti di gioco.
E’ una sconfitta indolore per l’Italia, che con la vittoria per 2-1 contro gli Usa ipoteca il passaggio ai quarti di finale. Gli azzurri torneranno in campo domani pomeriggio, alle ore 16, per affrontare la Colombia al Pala Alpitour di Torino nella terza giornata di Coppa Davis sotto la Mole.   SPORT

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Tennis: Davis; Volandri,bello che le altre squadre ci temano
‘Oggi abbiamo messo un mattoncino, dobbiamo metterne un altro’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 novembre 2021
22:39
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Oggi abbiamo messo un mattoncino, domani contro la Colombia dobbiamo metterne un altro: ci piacere che le altre squadre ci temano, noi abbiamo le spalle larghe per prenderci queste responsabilità”: così il capitano dell’Italia, Filippo Volandri, dopo il successo per 2-1 contro gli Usa nell’esordio in Coppa Davis.
“Dietro c’è un grande lavoro di squadra, non è scontato arrivare a fine novembre e fare prestazioni come quella di stasera – aggiunge in conferenza stampa – e abbiamo fatto tre grandi partite: Sinner mi impressiona e dopo il match è subito andato ad allenarsi, Sonego è stato mostruoso e ha buttato il cuore oltre l’ostacolo trascinando il pubblico.
Bolelli? Non era al 100%, visto come sono andati i singolari non c’era necessità di rischiare”, la spiegazione di Volandri sul forfait del doppista, sostituito da Musetti nella sfida persa con Fognini contro Ram e Sock.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Perquisizione Guardia di Finanza in sede Juventus
Compravendite giocatori, ci sono 6 indagati tra i quali Agnelli
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 novembre 2021
23:40
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Perquisizioni della Guardia di finanza sono in corso in locali di pertinenza della Juventus a Torino e Milano.
Le Fiamme Gialle stanno recuperando documenti relativi alla compravendita di diritti alle prestazioni sportive e alla formazione dei bilanci per gli anni 2019-21.
E ci sono sei indagati nell’inchiesta della procura di Torino che ha fatto scattare le perquisizioni della guardia di finanza nelle sedi della Juventus di Torino e Milano. Secondo quanto si apprende sono il presidente Andrea Agnelli, il vicepresidente Pavel Nedved e l’ex responsabile dell’area sportiva Fabio Paratici. Tra gli indagati, sempre secondo quanto si apprende, ci sono anche l’attuale Chief Corporate & Financial Officer Stefano Cerrato, l’ex Chief Corporate & Financial Officer, Stefano Bertola e l’ex dirigente finanziario Marco Re. Il reato ipotizzato sarebbe quello del falso in bilancio.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Perquisizioni della guardia di finanza sono in corso in locali di pertinenza della Juventus a Torino e Milano.
Le Fiamme Gialle stanno recuperando documenti relativi alla compravendita di diritti alle prestazioni sportive e alla formazione dei bilanci per gli anni 2019-21.

Secondo quanto si apprende, nell’inchiesta ci sono sei indagati. Sono il presidente Andrea Agnelli, il vicepresidente Pavel Nedved e l’ex responsabile dell’area sportiva Fabio Paratici. Tra gli indagati, anche tre dirigenti finanziari, due dei quali non lavorano più per la società bianconera.
L’indagine, denominata “Prisma”, ha avuto avvio nel maggio 2021 ed è affidata ad un pool di magistrati del Gruppo dell’Economia, composto dai sostituti procuratori Ciro Santoriello, Mario Bendoni e dal procuratore aggiunto Marco Gianoglio. Sotto la lente d’ingrandimento degli inquirenti i bilanci societari approvati dal 2019 al 2021, con riferimento sia alle compravendite di diritti alle prestazioni sportive dei giocatori, sia alla regolare formazione dei bilanci.
“Allo stato, le attività sono volte all’accertamento di ipotesi di reato di false comunicazioni delle società quotate ed emissione di fatture per operazioni inesistenti, nei confronti del vertice societario e dei direttori delle aree business, financial e gestione sportiva”, spiega la procura di Torino in una nota. “Al vaglio vi sono diverse operazioni di trasferimento di giocatori professionisti e le prestazioni rese da alcuni agenti coinvolti nelle relative intermediazioni – si legge ancora -. È altresì ipotizzato a carico della società il profilo di responsabilità amministrativa da reato, previsto qualora una persona giuridica abbia tratto vantaggio dalla commissione di taluni specifici illeciti”.
Le perquisizioni sono state effettuate a Borsa chiusa, a tutela del mercato finanziario, dal momento che la Juventus è una società quotata. Delle attività in corso è stata data comunicazione alla Consob e alla Procura Federale istituita presso la Federazione Italiana Giuoco Calcio (Figc).   JUVENTUS  CALCIO

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Scontro frontale nella nebbia, morto 23enne nel Cuneese
L’incidente a Marene sulla ‘Strada reale’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
MARENE (CUNEO)
27 novembre 2021
11:05
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un giovane di 23 anni è morto questa mattina nello scontro frontale tra due auto lungo la Sp 165 a Marene (Cuneo), in direzione di Carmagnola (Torino).

L’incidente sulla “Strada reale”, appena fuori l’abitato di Marene.
Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Saluzzo e Savigliano, 118 e carabinieri.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sbarra, aspettiamo convocazione dal governo
Migliaia di lavoratori in piazza nella manifestazione sindacale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
27 novembre 2021
13:47
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Il governo sta ancora discutendo al proprio interno, aspettiamo la convocazione perché vogliamo portare a quel tavolo le nostre valutazioni, le nostre elaborazioni e le nostre proposte”.
Lo ha detto Luigi Sbarra, segretario generale della Cisl, alla manifestazione dei lavoratori del Piemonte a Torino alla quale hanno partecipato migliaia di lavoratori piemontesi.
Prima di Sbarrra, hanno preso la parola il segretario generale della Uil Piemonte, Gianni Cortese, Elena Ugazio, segretaria della Cisl Piemonte Orientale, Enrica Valfrè, segretaria della Cgil Torino e Armando Dagna, segretario generale della Camera sindacale Asti-Cuneo della Uil.
Era presente anche il leader dell’associazione Si Tav Si Lavoro, Mino Giachino.
“Considero questo primo stanziamento della Legge di stabilità un tassello in vista della discussione che dovremo fare con il governo sulla riforma complessiva radicale e strutturale del sistema fiscale e tributario. Dobbiamo ridurre le aliquote, abbassare gli scaglioni lavorare su detrazioni e no tax area per portare benefici a lavoratori dipendenti e pensionati”, ha sottolineato Sbarra.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Pm, Juve macchina ingolfata da investimenti oltre budget
Inchiesta partita da plusvalenze per 282 milioni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
27 novembre 2021
12:46
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Juventus paragonata a una “macchina ingolfata” a causa di investimenti oltre le previsioni di budget e di altre operazioni poco accurate, tra cui gli stipendi eccessivi.
E lo scenario che stanno disegnando gli inquirenti della procura di Torino nell’inchiesta che ieri ha portato la Guardia di Finanza a perquisire le sedi della società.
Nel corso dell’indagine sono state svolte intercettazioni telefoniche.
Alla base dell’indagine plusvalenze per 282 milioni in tre anni “connotate da valori fraudolentemente maggiorati”. Sono indagati i vertici del club bianconero.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
‘Agriflor’ in versione natalizia nel centro di Torino
Rassegna il 28 novembre in piazza Carlo Alberto
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
27 novembre 2021
14:18
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dopo la parentesi alla Palazzina di caccia di Stupinigi a inizio autunno, ‘Agriflor’ domenica 28 novembre torna nel centro di Torino, dalle 9 alle 19 in Piazza Carlo Alberto, con una selezione dei migliori vivaisti e produttori agricoli piemontesi e un’edizione prettamente natalizia: in vendita decorazioni per abbellire la propria casa, dalle ghirlande ai mazzolini e ai torchon di fiori, realizzate con piante ‘a km 0′ coltivate in modo naturale, fiori spontanei, bacche, foglie e piante aromatiche.

Insieme alla proposta florovivaistica, Agriflor ospiterà, come sempre, alcune eccellenze agroalimentari piemontesi con particolare attenzione a cene o merende natalizie e idee regalo.

Agriflor sarà organizzata rispettando tutte le norme di sicurezza anti Covid.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Moda: il brand Esercito sfila per la prima volta a Torino
La collezione sulla passerella di Hoas a tema sostenibilità
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
27 novembre 2021
14:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’equipaggiamento dismesso dell’Esercito Italiano acquista nuova vita e sfila per la prima volta in passerella.
Dopo l’esordio al Pitti Uomo, il brand Esercito Sportswear calca la passerella di Hoas, evento moda al Lingotto di Torino fino a domenica 28 novembre, a tema sostenibilità.
Coperte di lana vergine, paracaduti dispiegati e mimetiche, impiegati nell’ambito delle operazioni nazionali e internazionali, vengono trasformati in capi di abbigliamento innovativi seguendo una filosofia ecocompatibile in linea con la vocazione green della Forza Armata.
Le coperte sono state lavorate con trattamento antibatterico, sovra tinte e calandrate per agevolarne la confezione. I paracadute sanificati e poi doppiati con tessuti in cotone o lana, sono tagliati manualmente da un artigiano che ne ricava teli di dimensioni standard ed infine le giacche e i pantaloni delle mimetiche rivisitate con trattamenti e lavaggi.
Lo sviluppo della collezione pone il focus su un’estetica tradizionale, uno stile riconoscibile dal fascino istituzionale, ma dedicato ad un target trasversale. Una collezione dall’anima casual e dal sapore autentico, fedele al Dna del brand, che vuole fondere qualità e comfort all’innovazione, per trasmettere uno stile di vita che va oltre le tendenze di stagione con l’intento di valorizzare quelle che sono le caratteristiche principali del marchio. I capi iconici, come polo e felpe, vengono affiancati a modelli più basici, essenziali e tecnici.
La gamma cromatica scelta, rispetta a pieno i colori caratterizzanti del brand: verde militare, blu marino e stampe mimetiche.
Il brand Esercito Sportswear, nato nel 2018 su licenza della Società Difesa Servizi alla società Officina Italia con sede a Bergamo, porta con sé i valori di leadership, coraggio, spirito di sacrificio e servizio per la comunità nazionale.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Aosta valuta obbligo mascherina nei giorni feriali
Nel centro storico, dall’Immacolata all’Epifania
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
AOSTA
27 novembre 2021
15:04
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Per il periodo dall’8 dicembre all’Epifania l’obbligo di indossare la mascherina nel centro storico di Aosta potrebbe essere esteso a tutti i giorni e non solo nei fine settimana, come già accade da oggi.
E’ l’ipotesi su cui sta riflettendo l’amministrazione comunale e di cui si è parlato stamattina durante la riunione del Cosp, il Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica.
A confermarlo è stato il sindaco di Aosta Gianni Nuti intervistato dalla Tgr Rai Valle d’Aosta: “Abbiamo valutato l’opportunità di estendere anche ai giorni feriali questa disposizione e penseremmo di adottarla intorno alla festa dell’Immacolata fino a tutte le feste compresa l’Epifania”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Trasporti: Lo Russo, Gruppo Ferrovie apre ‘Dossier Torino’
Prime valutazioni del tavolo di lavoro previste a gennaio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
27 novembre 2021
15:15
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ferrovie dello Stato apre un ‘Dossier Torino’, un tavolo di lavoro per affrontare il tema del potenziamento dei collegamenti ferroviari della città e le cui “prime valutazioni saranno fatte a gennaio”.
Ad annunciarlo il sindaco Stefano Lo Russo che ha incontrato oggi a Roma l’ad di Ferrovie Luigi Ferraris.
“Sono numerosi i temi sul trasporto per lo sviluppo di Torino, aspetti essenziali per il futuro delle città”, sottolinea Lo Russo, che giudica “strategico sviluppare il rapporto con Ferrovie a cui ho chiesto il potenziamento del Servizio Ferroviario Metropolitano e l’apertura delle stazioni Dora, Zappata, e San Paolo”.
Il sindaco di Torino ha poi ribadito “la necessità di collegamenti veloci con Genova e Savona e la Valle D’Aosta e lo sviluppo della logistica sul traffico merci. Torino – dice Lo Russo – si candida a diventare sede della ricerca e sviluppo del gruppo Ferrovie sui temi della mobilità sostenibile e idrogeno.
E con Ferrovie c’è anche il tema dello sviluppo e della rigenerazione delle aree ferroviarie dismesse sulle quali si possono mettere in campo partnership anche in ambito culturale.
Su tutti questi argomenti – conclude Lo Russo – Ferrovie dello Stato avvierà un tavolo di lavoro interno chiamato Dossier Torino, le cui prime valutazioni saranno fatte a gennaio a Torino”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Meno giacenze e aumento prezzi,buon 2021 per vini piemontesi
Dati del Wine Permanent Observer di Confindustria Cuneo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
27 novembre 2021
15:36
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Giacenze in calo, prezzi delle uve e dei vini in crescita, mentre rimangono le incognite legate alla logistica e all’impennata dei prezzi delle materie prime.

E’ il quadro che merge dai dati del Wine Permanent Observer (WPO) di Confindustria Cuneo, illustrati al Pala Alba Capitale.

Elena Angaramo, responsabile del Centro Studi e del WPO di Confindustria Cuneo e Alberto Cugnetto, referente Sezione Vini e Liquori dell’Associazione degli Industriali, hanno evidenziato, per il 2021, il “significativo aumento dei prezzi di tutte le uve, soprattutto di quelle cuneesi con aumenti superiori al 50%” rispetto ai valori del 2020 per Barolo (+59%) e Barbaresco (+63%), Dolcetto d’Alba (60%) e Nebbiolo. Trend in aumento anche per le uve delle province di Asti e Alessandria, ma con rialzi mediamente più contenuti (20% Barbera d’Asti).
“Dinamiche che avranno ripercussioni su prezzi dei vini dalla prossima primavera che si sommeranno agli aumenti di prezzo delle materie prime. – ha sottolineato Cugnetto – La sfida per i produttori sarà legata al convincimento dei buyer ad accettare gli aumenti di prezzo”.
Tra i dati analizzati di particolare interesse l’aumento delle produzioni e delle superfici coltivate nell’Alto Piemonte, Novarese e Vercellese, con le denominazioni a base Nebbiolo, Gattinara DOCG, Ghemme DOCG, Colline Novaresi e Coste della Sesia DOC.
Paolo Nolasco, Chief Analyst ExpNol, facendo uh excursus sui mercati europei ha evidenziando come i vini rossi piemontesi, la Barbera e il Barolo, rappresentino oltre il 70% delle presenze dei vini della regione in tutti i mercati, dalla Russia agli Usa.
“I produttori hanno affrontato la pandemia in modo eccellente, impegnandosi e investendo in nuovi canali di vendita. – ha rimarcato il presidente della Sezione Vini e Liquori di Confindustria Cuneo, Paolo Sartirano – Positive le valutazioni sull’annata 2021, nonostante le difficoltà anche legate al clima. Le questioni principali da affrontare riguardano la logistica e l’aumento esponenziale dei costi delle materie prime come bottiglie, tappi, etichette. La sfida è quella di mantenere gli incrementi e mediare gli aumenti, facendo i conti con un consumatore che spenderà un po’ meno”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fondazione Fs, riparte treno storico Langhe Roero Monferrato
Dopo 11 anni di sospensione della linea sul tratto Alba-Neive
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
27 novembre 2021
15:48
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Riprende vita la linea ferroviaria delle Langhe-Roero-Monferrato, nel tratto tra Alba e Castagnole.

Il treno storico della Fondazione Fs, composto da vetture Centoporte del 1936, ha percorso oggi per la prima volta il tratto Alba-Neive, dopo 11 anni dalla sospensione della linea.

Il convoglio è partito da Torino Porta Nuova, con a bordo il direttore generale della Fondazione Fs, Luigi Cantamessa, e ha sostato prima a Bra, poi ad Alba, dove si è svolta la cerimonia del taglio del nastro alla presenza del presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio.
Da Alba il treno ha continuato fino a Neive, trainato da locomotiva a vapore Gr.640 143 dei primi del ‘900, concludendo la corsa a Canelli. Il tratto Alba-Neive, lungo circa 10 chilometri, era stato chiuso al traffico ferroviario nel 2010 per problemi strutturali.
“La Fondazione Fs sta ridando vita a linee dimenticate che sono importanti anche per i piccoli Comuni, è un turismo nuovo intelligente che riporta all’attenzione i piccoli borghi italiani e fa crescere le economie locali”, ha sottolineato il ministro dello Sviluppo Economico, Giancarlo Giorgetti in collegamento con Alba.
Grazie all’intervento di Rete Ferroviaria Italiana, che ha eseguito i lavori di ripristino, in particolare la manutenzione delle gallerie Ghersi e Raineri e lo sfalcio della vegetazione infestante, è stato possibile riaprire un’affascinante finestra panoramica sui paesaggi delle Langhe, del Roero e del Monferrato, patrimonio Unesco.
Il treno storico tornerà sui binari già domenica 28 novembre: l’iniziativa, in collaborazione con la società TrenoMLR, prevede lo stesso itinerario, con partenza da Torino Porta Nuova alle 9.10 e arrivo a Canelli alle 12.25, con locomotiva a vapore nel tratto tra Alba – Castagnole delle Lanze e Canelli.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tff: Foglietta, donne un passo avanti e quattro indietro
L’attrice nei panni di Ilaria Capua inTrafficante di virus
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
27 novembre 2021
17:11
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Questa è una storia molto femmina perché mostra le contraddizioni tra essere una donna impegnata quotidianamente per tenere sotto controllo alcune malattie e quello che ogni giorno deve affrontare sia con superiori, istituzioni e collaboratori, ma anche a casa sua, perché è anche madrei”.
Così oggi la scienziata Ilaria Capua, dalla Florida dove dirige il Centro di Eccellenza One Health dell’Università interviene alla presentazione di TRAFFICANTE DI VIRUS di Costanza Quatriglio, ispirato al suo libro IO TRAFFICANTE DI VIRUS, e che sarà in sala per tre giorni, lunedì martedì e mercoledì prossimi con Medusa, e poi su Amazon Prime dal 13 dicembre.

In TRAFFICANTE DI VIRUS la Quatriglio, racconta puntualmente la storia di Irene (Foglietta), alias Ilaria Capua, sin da bambina appassionata di scienza e da grande divenuta un’affermata ricercatrice nell’istituto zooprofilattico italiano.
“Mi ha affascinato l’idea di fare un film con al centro una donna – dice la Quatriglio – e anche di fare un’opera con al centro l’Italia che spesso non tratta bene e non valorizza l’intelligenza delle persone e la loro visione di futuro”.
Dice invece la Foglietta che nel film mostra come il suo personaggio sia stato spesso danneggiato per il suo essere donna: “Ho amato far emergere la voce di una donna che rivendica il suo bisogno di emancipazione e va detto che alle donne capita spesso di fare un passo avanti e quattro indietro, ma non dobbiamo farci intimidire e mi rivolgo soprattutto alle nuove generazioni”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Green pass: di nuovo in piazza a Torino il No Paura day
Manifestanti sfilano contro politiche sanitarie del governo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
27 novembre 2021
18:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torna a Torino il ‘No Paura Day’, la protesta contro il Green pass e le politiche sanitarie del governo per il contenimento della pandemia.
Alcune migliaia di persone, meno dei precedenti sabato forse per il freddo, si sono ritrovate in piazza Castello per poi muoversi in via Pietro Micca e in via Cernaia nonostante i cortei nella ztl centrale del capoluogo siano stati vietati.

“Lavoro Dignità Libertà No Green Pass Torino”, recita lo striscione che apre la manifestazione. “Mai domi, non c’è libertà senza verità”, si legge su un altro. Qualcuno si è attaccato al braccio, con del nastro adesivo, tre siringhe. “È un nostro diritto manifestare e lo continueremo a fare pacificamente come sempre, nonostante le denunce e i fogli di via”, dicono. “Popolo libero” e “Giù le mani dai bambini” gli slogan più usati.
All’appello mancano gli attivisti de ‘La Variante Torinese’, i No Green pass torinesi, che oggi hanno scelto di manifestare a Milano e che sono tra gli organizzatori della manifestazione nazionale indetta il 18 dicembre a Torino. Non mancano invece i militanti di Forza Nuova, in prima fila con il dirigente nazionale Stefano Saja. Il serpentone sta ora uscendo dalla Ztl per poi fare ritorno in piazza Castello, dove consentito manifestare.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A Uncem premio Aimar ‘Comunicare la montagna’
Consegnato da Fondazione Goria nei 70 anni dell’ente
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
27 novembre 2021
19:15
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Uncem, l’unione nazionale dei Comuni montani, ha ricevuto a Sauzzo (Cuneo) il premio Aimar ‘Comunicare la Montagna’.
A consegnarlo sono stati i vertici della Fondazione Goria, Marco Goria e Carlo Cerrato, con la famiglia di Gianni Aimar, artista e pubblicitario che ha svolto la sua attività in Valle Po sino alla morte.
L’hanno ricevuto il presidente nazionale di Uncem, Marco Bussone, il presidente piemontese Roberto Colombero, il presidente onorario Lido Riba.
Il premio riconosce “l’impegno di Uncem nell’essere piattaforma di dialogo e condivisione tra sindaci, amministratori pubblici, imprese, accademia e comunità dei territori. Un’azione di comunicazione verso l’interno e verso l’esterno che Uncem esercita da 70 anni”.
“Abbiamo sempre provato ad avere un’idea di futuro. E questa ci ha permesso di esserci e crescere”, ha detto Lido Riba.
“Nelle complessità del presente, della Politica e delle Istituzioni abbiamo – commenta Bussone – sempre provato a rimanere profondamente radicati nei paesi, a contatto con comunità, aziende, Amministrazioni naturalmente. E allo stesso tempo ad alzare lo sguardo verso le traiettorie italiane ed europee che rimettono al centro i territori, senza ideologie, luoghi comuni e retorica”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: Juventus-Atalanta 0-1
Zapata decide la sfida allo Stadium
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
27 novembre 2021
20:00
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’Atalanta batte la Juventus 1-0 in un anticipo della 14/a giornata di Serie A.
Allo Juventus Stadium, la squadra di Gasperini ha la meglio sui bianconeri grazie ad una rete di Duvan Zapata nel primo tempo e raggiunge momentaneamente l’Inter al quarto posto, con 28 punti.
La Juventus, alla quinta sconfitta stagionale, resta a quota 21.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Juve, Allegri: “Ambiente tranquillo, bel discorso Agnelli”
Allenatore dei bianconeri: “E’ la società che penserà a tutto”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
27 novembre 2021
21:04
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“La squadra si è isolata, oggi il presidente ha parlato ai ragazzi, facendo un bellissimo discorso: tutto l’ambiente è tranquillo, è la società che penserà a tutto”.
In conferenza stampa l’allenatore della Juventus, Massimiliano Allegri, commenta la situazione attuale del club bianconero, finito nel mirino delle indagini per la vicenda plusvalenze.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tennis, Davis: Sonego batte Mejia, Italia-Colombia 1-0
L’azzurro Sonego prevale su Mejia, ma solo al terzo set
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
27 novembre 2021
21:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Lorenzo Sonego batte in rimonta Nicolas Mejia 2-1, al terzo set, e l’Italia – che ieri aveva battuto gli Stati Uniti – si aggiudica il primo match della Coppa Davis contro la Colombia.
Dopo aver perso il primo sete al tie-break, a Torino l’italiano si è imposto per 6-4 nel secondo set e 6-2 nel terzo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tennis: Davis; Sinner batte Galan, l’Italia va ai quarti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il giovane altoatesino si è imposto in due set per 7-5, 6-0
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
27 novembre 2021
23:39
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Jannik Sinner batte Daniel Elahi Galán in due set, con il punteggio di 7-5, 6-0, portando il secondo e decisivo punto all’Italia contro la Colombia nel match della Coppa Davis di tennis in corso a Torino.
Gli azzurri si sono aggiudicati il Girone E, qualificandosi così per i quarti di finale del torneo.
Lunedì, con ogni probabilità, la sfida alla Croazia. In campo il doppio Fognini-Bolelli contro Cabal-Farah che, a questo punto, può valere solo per le statistiche.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sci: maestri e scuole, da Regione indennizzi per 8,4 milioni
Dal 1° al 15 dicembre, budget fa parte di pacchetto più ampio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 novembre 2021
11:47
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I maestri e le scuole di sci riceveranno, dalla Regione Piemonte dal 1° al 15 dicembre, indennizzi per complessivi 8,4 milioni di euro per i mancati guadagni provocati dal blocco delle attività durante la stagione invernale 2020-2021 a causa della pandemia Covid.
A tutti – spiega la Regione – verranno assegnati 200 euro una tantum se non hanno percepito un reddito negli ultimi tre anni, ma a questo importo minimo verrà aggiunto il 40% di quello medio dichiarato nel triennio 2017 2018 2019.
Alle nuove scuole verranno assegnati 700 euro per ciascun maestro socio/associato, e alle altre un contributo in percentuale sui compensi dichiarati nel triennio 2017 2018 2019.
“Con questo provvedimento – spiegano il presidente della Regione Alberto Cirio e l’assessore alla Cultura, Turismo e Commercio, Vittoria Poggio – aggiungiamo un tassello in più rispetto a quelli già messi in campo dalla Regione Piemonte che è stata la prima in assoluto nel panorama italiano a sostenere con fondi propri i professionisti della montagna che sono un asset strategico della nostra economia, ma anche fonte di sostentamento per migliaia di famiglie. Dopo un negoziato col ministero del Turismo e dello Sviluppo Economico – aggiungono Cirio e Poggio – siamo riusciti a ottenere per il settore il maggior numero di fondi disponibili che seppure non sufficienti a colmare integralmente le perdite per l’interruzione delle attività, sono il segno che questa amministrazione non abbandona i proprio ambiti di eccellenza».
Il budget stanziato dalla Giunta di 8,4 milioni fa parte di un pacchetto più ampio di indennizzi previsti per gli operatori della montagna che si aggiunge a quello di 2,6 milioni erogato a marzo con un bonus una tantum da 200 a 2.000 euro e di 600 euro per i giovani maestri che nel 2020 avevano ottenuto l’abilitazione senza però riuscire ad iniziare l’attività di insegnamento.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Maltempo: venti di foehn e -30 sul Monte Rosa
Limitazioni al traffico sulla Cesana-Claviere e gelate notturne
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 novembre 2021
12:00
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Venti di foehn dalle vallate alpine fino alle pianure, da domenica, in Piemonte, con nevicate sulle creste di confine, in particolare con la Francia, dove lo zero termico scende a 600-700 metri.
Sono le conseguenze della depressione di origine polare marittima che si è portata sul Mediterraneo occidentale.
Gelate notturne e minime già invernali in montagna: la rete di stazioni meteo di Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale) ha registrato – 30.1 sul Mote Rosa, -14,2 a Sestriere, -12,7 gradi a Formazza (VCO), -10,5 al Lago Paione, nel territorio di Bognanco (VCO), -8.8 alla stazione Pranudin di Bardonecchia; raffiche di vento a 60 km a Susa (Torino). Vento anche a Torino.
Per il maltempo sulla strada statale 24 ‘del Monginevro’, il tratto Cesana -Claviere – informa Anas – è provvisoriamente chiuso ai mezzi pesanti con una massa superiore alle 26 tonnellate; analogo provvedimento in Francia sulla Route Nationale 94.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Violenza donne: donne incinte minacciate, compagni arrestati
Sono un 25enne e un 37enne, fermati dai Carabinieri
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 novembre 2021
14:13
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Per impedirle di chiamare i soccorsi le ha rubato il cellulare, un 25enne arrestato per maltrattamenti dai carabinieri a Torino, nel quartiere periferico di Lucento.
L’uomo, che da mesi aveva atteggiamenti violenti nei confronti della sua convivente, una ragazza di 20 anni al primo mese di gravidanza, ha schiaffeggiato la vittima, che ha riportato contusioni multiple con una prognosi di sette giorni.
Quando la donna aveva tentato di chiamare aiuto l’uomo le aveva strappato il telefono dalle mani, ma i carabinieri del Nucleo radiomobile, che avevano assistito alla scena, lo hanno bloccato.
Sempre per maltrattamenti e sempre nei confronti di una donna incinta è stato arrestato un 37enne. A chiamare i carabinieri la stessa vittima, che è stata minacciata con un coltello davanti ai militari intervenuti, che sono riusciti a disarmare l’uomo che era in stato di ebrezza alcolica. La donna è stata accompagnata all’ospedale San Luigi di Orbassano e le è stata riscontrata una lesione giudicate 15 giorni.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Trapianti di rene, superati i 4000 al centro delle Molinette
In 40 anni di attività. In Piemonte 400 casi da donatore vivente
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 novembre 2021
14:51
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Superato il traguardo dei 4000 trapianti di rene al centro ‘Vercellone’ dell’ospedale Molinette della Città della Salute di Torino, in 40 anni di attività.
“Non è solo una questione di numeri ma anche di qualità dei risultati – spiega il prof.
Luigi Biancone, responsabile del Programma di Trapianto renale delle Molinette – i dati appena pubblicati dal Centro Nazionale Trapianti dell’ISS mostrano come Torino sia leader in Italia nei trapianti complessi sia dal punto di vista chirurgico che dal punto di vista clinico con risultati di rilievo. Sin dall’inizio la filosofia del Centro è stata quella di crescere ed offrire questa possibilità terapeutica a più pazienti possibili cercando di fare fronte alle loro problematiche che spesso determinavano l’esclusione al trapianto in altri Centri. Riceventi e donatori anziani, trapianti di rene da donatore a cuore fermo, ritrapianti, trapianti renali in condizioni di urgenza, trapianti ad alto rischio di rigetto, trapianti renali combinati con altri organi eseguiti insieme alle équipes specifiche d’organo, trapianti da donatore vivente con gruppo sanguigno diverso, rappresentano ormai da anni la routine per questo ospedale, le cui straordinarie risorse professionali sono diffuse in ogni disciplina. Una ragione del successo – prosegue Biancone – risiede pure nella Rete regionale dei Centri di Nefrologia e Dialisi, la cui collaborazione è fondamentale per indirizzare i pazienti al trapianto e per seguirli dopo il trapianto”.
In totale, al 31 ottobre, al centro dell Molinette sono stati effettuati, 4016 i trapianti di rene, di cui 165 di entrambi i reni, 47 da donatori a cuore fermo, 59 combinati di rene e pancreas ed 85 di rene e fegato, 5 di rene e cuore ed 1 di polmone e rene. Infine, cresce l’impegno a potenziare il trapianto renale da donatore vivente: il 247° intervento eseguito alle Molinette – con i 153 di Novara – ha permesso di raggiungere quota 400 in Piemonte “In realtà un trapianto non è solo il lavoro del chirurgo che lo esegue, – puntualizza Giovanni La Valle, direttore generale della Città della Salute – ma è l’espressione dell’efficace organizzazione, del buon funzionamento e dell’elevata professionalità dell’intero ospedale”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tff: Matilda De Angelis, non chiamatemi diva
Masterclass con l’agente Chiffi. ‘Amo Torino, mi trasferirò qui’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 novembre 2021
19:00
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Non chiamatemi diva.
Magari qualcuno mi vede così, ma io mi sento un’attrice e una grande lavoratrice.
Sono appassionata del mio lavoro, in certi frangenti brava, altre volte meno. Come tutti”. L’attrice Matilda De Angelis è alla Mole per la masterclass La cura del Talento, organizzata per il Tff. Dialoga con il suo agente Gianni Chiffi che nel 2014 ha fondato, con Consuelo De Andreis, l’agenzia Volver. E’ lui che l’ha scoperta e continua a seguirla. A fare gli onori di casa ci sono il presidente del Museo del Cinema, Enzo Ghigo, il direttore Domenico De Gaetano e il direttore artistico del Tff Stefano Francia Di Celle.
Da due mesi e mezzo Matilda De Angelis vive a Torino. Sta girando, per Netflix, la serie Lidia, dedicata alla prima donna avvocato d’Italia. “Mi sono innamorata di Torino, mi trasferirò qui. Mi è successo solo a Parigi e Amsterdam. Mi piace più di Bologna, la mia città”, confessa Matilda. “E’ romantica, illuminata benissimo, ha un’architettura che mi fa impazzire, è monumentale. E si mangia bene. Non ho un fidanzato da convincere, verrò a vivere qui con il mio cane”.
‘Lidia’ racconta una storia fondamentale per il percorso di emancipazione femminile. E Matilda in quei panni si sente a suo agio. “Non ho fatto grandi rivoluzioni. Sono femminista per quello che penso, per il mio modo di camminare nel mondo. Lo è tutta la mia famiglia, anche mio padre e mio fratello”.
Matilda De Angelis, che ha girato la miniserie The Undoing con Nicole Kidman e Hugh Grant e ha già conquistato un David di Donatello, non è solo un’attrice. “Mi piace la musica e scrivo poesie. Mi chiedo ancora cosa farò da grande”, spiega la giovane star.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ciclismo: Roglic chiude stagione vincendo 1/a Beking Monaco
Campione olimpico davanti Colbrelli e Pogacar
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 novembre 2021
19:54
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Primoz Roglic si aggiudica la prima edizione di Beking Monaco, evento dedicato al ciclismo, alla solidarietà e alla mobilità sostenibile ideato da Matteo Trentin in collaborazione con Awe International Group e Live Your Passione.
Sul tracciato del Principato di Monaco, il campione sloveno della Lotto Jumbo, campione olimpico a Tokyo, ha tagliato il traguardo davanti all’italiano Sonny Colbrelli e a Tadej Pogacar.

La giornata si è aperta con una Pro/Am che ha visto 12 squadre – ognuna composta da due ciclisti professionisti, un ambassador della Fondazione Charlène di Monaco e due amatori – impegnate in una cronometro a squadre finalizzata a raccogliere fondi per la Fondazione Michele Scarponi e per la fondazione monegasca. Nel pomeriggio il principe Alberto di Monaco ha dato il via al Criterium, che ha visto trionfare appunto Roglic, premiato da Romy Gai, presidente di Awe Group International, e da Claudia Morandini, organizzatori dell’evento. “Fa sempre piacere vincere e credo che questo sia stato un bellissimo evento – commenta -. È stata l’ultima gara di una stagione che per me ha avuto degli alti e dei bassi, ora sto iniziando piano piano a prepararmi in vista della prossima”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: Roma-Torino 1-0
Abraham in gol nel primo tempo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
28 novembre 2021
20:10
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Roma batte 1-0 il Torino in un posticipo della 14/a giornata di serie A e si mantiene al quinto posto con 25 punti.
Il successo è firmato da Abraham, in gol al 32′ del primo tempo per risolvere una partita non facile per i giallorossi di Mourinho, con i granata ben messi in campo ma mai veramente pericolosi per Rui Patricio.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Residenze Reali Sabaude, completati gli organi sociali
Fornara e Trucco entrano in Cda, Morra tra i revisori dei conti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 novembre 2021
11:11
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’Assemblea dei Soci del Consorzio delle Residenze Reali Sabaude, presieduta dall’avvocato Michele Briamonte, ha integrato gli organi sociali nella seduta odierna.

Per il Consiglio di Amministrazione sono stati nominati Laura Fornara, designata dalla Fondazione Compagnia di San Paolo, e Stefano Trucco, designato dalla Fondazione 1563 Arte e Cultura della Compagnia di San Paolo.
I due affiancano i già nominati consiglieri Antonella Frontani (designata dal Ministero della Cultura), Rita Marchiori (Regione Piemonte) e Marta Santolin (Città di Venaria Reale). Per il Collegio dei Revisori dei Conti è stato nominato Fabrizio Morra, designato dalla Fondazione Compagnia di San Paolo, che si affianca ai revisori già nominati Giuseppe Mesiano (presidente, designato dal Ministro della Cultura) e Stefano Mogni (Regione Piemonte).
Gli organi resteranno in carica 5 anni, secondo quanto prevede lo Statuto.
Al termine dell’assemblea si è tenuta la prima seduta del Consiglio di Amministrazione, che ha nominato Fernando Massara Segretario del Consiglio e attribuito al direttore generale, Guido Curto, le deleghe operative.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fondazione Crt ‘porta in scena’ 58 eventi culturali
Pronti i risultati del bando Not, sostegno 550.000 euro
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 novembre 2021
11:12
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dal teatro alla musica, 58 produzioni culturali vanno in scena con il sostegno complessivo di 550 mila euro della Fondazione Crt.
Sono pronti i risultati del bando Not&Sipari (seconda sessione), dedicato alle produzioni artistiche in Piemonte e Valle d’Aosta.
A beneficiare delle risorse sono associazioni non profit, enti locali e istituti didattici di alta formazione che promuovono grandi rassegne ed eventi di rilevanza locale, dal vivo ma anche “online”: una modalità diffusasi con la pandemia, e divenuta ormai parte integrante dell’offerta culturale.
“La cultura, in tutte le sue declinazioni, è un collante fondamentale della comunità, a maggior ragione dopo la pandemia: in un momento così complesso, la Fondazione Crt tiene accese le luci delle produzioni artistiche, un ecosistema strategico per il territorio anche sotto il profilo economico-occupazionale”, afferma il Presidente della Fondazione Crt, Giovanni Quaglia.
“Innovazione, interdisciplinarietà, networking, modelli di business sostenibili: sono gli elementi-chiave del bando Not&Sipari della Fondazione CRT, che fa leva sulla capacità degli enti di progettare e produrre cultura generando un impatto positivo sui territori e nel Paese”, dichiara il Segretario Generale della Fondazione Crt, Massimo Lapucci.
Not&Sipari ha sostenuto finora oltre 4.000 iniziative per 43 milioni di euro.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Imprese guardano a Sudest Asia, si punta su food e design
A Torino forum per conoscerla quinta economia mondiale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 novembre 2021
11:19
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Le imprese italiane e piemontesi puntano a crescere nel Sudest asiatico.
Le opportunità di business sono al centro della seconda edizione dell’evento ToAsean Business Days, organizzato a Palazzo Madama da Camera di commercio di Torino, Università di Torino – Dipartimento di Culture, Politica e Società, T.wai – Torino World Affairs Institute in qualità di partner scientifico, e Intesa Sanpaolo.

E’ l’unico forum in Italia dedicato alle imprese interessate a conoscere in modo approfondito i 10 Paesi dell’Asean: Brunei, Cambogia, Filippine, Indonesia, Laos, Malaysia, Myanmar, Singapore, Thailandia e Vietnam.
“Nonostante la pandemia abbia colpito anche questa regione, l’Asean continua a rappresentare la quinta economia più grande del mondo e la terza più grande in Asia, con interessanti opportunità per le imprese piemontesi e italiane. L’export italiano verso l’area ha ancora grandi possibilità di crescita e la similarità tra il sistema industriale italiano e quello del Sudest asiatico, con la maggioranza di piccole medie imprese, insieme alle previsioni di ripresa economica, fanno ben presagire per lo sviluppo di proficue relazioni commerciali anche in Piemonte” spiega Dario Gallina, presidente della Camera di commercio di Torino. Secondo Stefano Geuna, rettore dell’Università di Torino, “l’iniziativa deriva da interessi di ricerca altamente qualificati nel campo degli area studies e rappresenta un’opportunità di sviluppo per le nostre imprese traducendo dunque la ricerca in una ricaduta positiva anche attraverso i ToAsean Business Days”.
Fino al 31 gennaio saranno organizzati incontri b2b on-line per le imprese italiane interessate ad avviare relazioni commerciali con nuovi partner nei paesi Asean. I buyer saranno circa 15 provenienti dai 6 mercati (Filippine, Indonesia, Malaysia, Singapore, Thailandia e Vietnam) ripartiti tra progetto (costruzioni, architettura, design), food & beverage, industrial, editoria.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Infrastrutture: Consulta Associazioni, ecco priorità Cuneese
Consegnato alla Regione. Gabusi, sono anche le nostre
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
29 novembre 2021
11:21
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Quattro opere con “priorità alta” – completamento A33 Cuneo-Asti, ss 20 del colle di Tenda che per due anni non sarà pronta, Armo-Cantarana, circonvallazione Demonte -, altre quattro considerate “fondamentali” – potenziamento ferrovia Torino-Mondovì-Savona, ripristino della tangenziale di Fossano, nuovo polo logistico cuneese e lavori sulla sp 662 tra Cherasco Saluzzo Savigliano: sono le infrastrutture prioritarie per il Cuneese individuate dalla Consulta delle Associazioni nel dossier consegnato oggi all’assessore regionale Marco Gabusi e al vicepresidente della Provincia Flavio Manavella, dopo un incontro in Camera di Commercio.

“Il sistema infrastrutturale e le sue inefficienze sono un limite da decenni allo sviluppo del territorio, dove oltre l’80% delle persone e delle merci viaggia su strada.
È in gioco la competitività del Cuneese”, osserva il presidente dell’ente camerale e di Confindustria Mauro Gola. “Le vostre priorità sono quasi la fotocopia delle richieste della Regione a Governo e Anas – sottolinea l’assessore regionale Gabusi -. Evitiamo di ripetere cosa accade a Demonte, con un’opera finanziata ma bloccata per i pareri discordanti di due ministeri. Questo momento non è semplice, tutti rivendicano risorse e risposte, noi invece chiediamo velocità di decisione. Il polo logistico? Dipende da voi e dalla ferrovia. Il Terzo Valico non basterà e sarà congestionato quanto prima: Rfi si deve rendere conto che anche il Cuneese può fare la sua parte come retroporto della Liguria”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Juventus: Malagò ‘Caso plusvalenze? Attendiamo sviluppi’
N.1 Coni ‘Quando ci sono Procure di mezzo bisogna stare zitti’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
29 novembre 2021
12:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Ho un’idea chiara.
Quando ci sono le procure di mezzo, l’ho scoperto in modo diretto e indiretto, bisogna stare zitti.
Le parti interessate hanno fatto un comunicato a tutela dei propri diritti e interessi. Ora attendiamo gli sviluppi”, lo ha detto il numero uno del Coni Giovanni Malagò sul caso plusvalenze che ha visto la Juventus e alcuni suoi esponenti finire nel registro degli indagati dopo la cerimonia al Salone d’Onore per i Premi Coni-Ussi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Superbonus: professionisti-imprese piemontesi, ormai è caos
Allarme su decreto antifrodi, ‘sì controlli, no a retroattività’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
29 novembre 2021
13:06
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il cosiddetto decreto antifrodi, in vigore dallo scorso 12 novembre, “definisce la normativa d’urgenza per far fronte al grave problema degli abusi, verificatisi con l’introduzione delle agevolazioni edilizie, non tenendo, però, in considerazione le conseguenze pratiche per i professionisti”, giacché le disposizioni “riguardano anche i lavori già avviati e in corso di esecuzione, e i conseguenti costi non rientrano tra gli accordi contrattuali già chiusi tra clienti, professionisti e imprese”, dunque è “necessaria una loro revisione”.
Lo si legge nella nota congiunta di Ordini, Collegi e Federazioni professionali (di ingegneri, architetti e geometri), nonché di Associazioni di categoria (come l’Ance, Associazione costruttori edili) torinesi, ma anche piemontesi e della Valle d’Aosta, che si esprimono sui ‘nodi’ della disciplina degli incentivi e, in particolare, del Superbonus 110%; si segnala, poi, “l’obbligo retroattivo del visto di conformità e dell’asseverazione della congruità dei costi anche alle iniziative in corso” che “ha provocato il blocco dell’operatività delle piattaforme che gestiscono le cessioni dei crediti d’imposta da bonus edilizi, gettando nell’incertezza gli operatori e i contribuenti interessati dagli interventi agevolati (e i chiarimenti forniti sino a oggi dall’Agenzia dell’Entrate sono insufficienti a risolvere il problema)”, si precisa.
Per i firmatari della nota “sono tante le criticità che stanno trasformando il Superbonus da opportunità a totale caos”.
Con riferimento ai bonus ristrutturazione, si chiede la possibilità di prorogare quello al 90% “per tutto il 2022, considerando il successo ottenuto e la rivalorizzazione di molti immobili, nel centro e nelle periferie.
E – si legge, infine – proprio le proroghe, in generale, rappresentano un ulteriore tasto dolente per il Superbonus 110%, a causa della loro tardiva comunicazione a fine anno, unitamente alla Legge di Bilancio: è necessario, invece, che esse siano valutate in coerenza con le tempistiche di mercato”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: Pezzuto arbitra Sassuolo-Napoli,Inter-Spezia a Ghersini
Sacchi dirige Genoa-Milan, a Fourneau Salernitana-Juve
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
29 novembre 2021
14:08
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sarà Ivano Pezzuto di Lecce l’arbitro di Sassuolo-Napoli nel turno infrasettimanale valido per la 15/a giornata del campionato di Serie A.
Inter-Spezia sarà diretta da Davide Ghersini di Genova, mentre per Genoa-Milan è stato designato Juan Luca Sacchi di Macerata.
Bologna-Roma sarà arbitrata da Luca Pairetto di Torino e Salernitana-Juventus da Francesco Fourneau di Roma.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Eitan: scarcerato con obbligo firma ‘complice nonno’
Decisione giudici Cipro. In corso procedura su estradizione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
29 novembre 2021
13:35
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Gabriel Alon Abutbul – il soldato di un’agenzia di contractor che avrebbe aiutato il nonno di Eitan a rapire il nipote – arrestato lo scorso 25 novembre su mandato d’arresto internazionale a Cipro, è stato scarcerato con obbligo di firma dai giudici ciprioti.
Prossima udienza il 2 dicembre e la procedura sull’eventuale estradizione deve concludersi, a quanto si è saputo, in 60 giorni prorogabili di altri 30.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Thyssen: madre vittima ‘abbandonati senza avere giustizia’
Verso anniversario rogo. ‘Senza condanne lavoratori muoiono’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 novembre 2021
13:26
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Aspettiamo sempre che gli assassini tedeschi vengano condannati, ma l’ultimo ricorso è scaduto a luglio e da allora non si sa più niente.
Non abbiamo avuto giustizia e siamo stati abbandonati”.
Così Rosina Platì, madre di Giuseppe De Masi, una delle 7 vittime del rogo della Thyssen, di cui tra pochi giorni ricorre il 14esimo anniversario. “Senza condanne i lavoratori continueranno a morire – aggiunge alla presentazione delle Settimane della Sicurezza – Abbiamo lottato ma non abbiamo avuto risposte.
All’inizio sono stati tutti con noi, poi… Lo Stato ha ammazzato i nostri figli e non ci aiuta a mandare gli assassini in carcere”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Gelate notturne, in pianura minime scenderanno a -7
Mercoledì previste nuove nevicate sulle Alpi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 novembre 2021
14:26
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Novembre termina in Piemonte con venti di foehn e gelate notturne anche in pianura, con minime comprese tra -5 e -7.
Sono le previsioni di Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale) che oggi ha registrato -30,5 sul Monte Rosa, -14,8 sul Monte Fraiteve, sopra Sestriere (Torino) , -10 al Colle della Lombardia, nel territorio di Vinadio (Cuneo); nel centro di Torino minima abbondantemente sopra lo zero, +1.2, a Cuneo +4,4.
Ma la prossima notte dovrebbe essere molto più fredda. Qualche nevicata sulle Alpi è prevista per mercoledì, da giovedì il cielo tornerà sereno e riprendera a soffiare il foehn.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Juventus: a.d. bianconero Arrivabene in Procura a Torino
Proseguono interrogatori sul caso plusvalenze
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 novembre 2021
15:41
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’amministratore delegato della Juventus Maurizio Arrivabene è arrivato poco dopo le 15 in procura, a Torino, dove sarà ascoltato come testimone nell’ambito dell’inchiesta sui bilanci e sulle operazioni finanziarie del club bianconero, condotta dai magistrati del gruppo Economia Marco Gianoglio, Ciro Santoriello e Mario Bendoni.
Nell’inchiesta, che ha per principale oggetto le plusvalenze, ci sono al momento sei indagati, tra i quali il presidente della Juventus Andrea Agnelli e il vicepresidente Pavel Nedved.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Al via Aerospace & Defense Meetings, 600 imprese da 28 Paesi
A Torino 1.300 partecipanti, 7.000 incontri in agenda
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 novembre 2021
14:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Al via l’ottava edizione di Aerospace & Defense Meetings, che porta all’Oval Lingotto di Torino il gotha dell’industria aerospaziale mondiale.
Unico evento internazionale in Italia dedicato al settore, la biennale torinese si conferma una delle più prestigiose piazze europee per il business dell’aerospazio, con 7mila incontri b2b in agenda.
Polo di attrazione per multinazionali, pmi, startup in cerca di collaborazioni, nuovi progetti e partnership internazionali, gli Aerospace & Defense Meetings accolgono 1.300 partecipanti e 600 imprese da 28 paesi. L’evento è sostenuto da Regione Piemonte e Camera di commercio di Torino ed è organizzato dalla società internazionale specializzata in business convention Abe-Bci Aerospace, in collaborazione con Ceipiemonte e Ice-Agenzia. Industrial supporter della manifestazione è Leonardo, mentre Thales Alenia Space, Avio Aero, Collins Aerospace, Altec e Mecaer Aviation Group sono partner industriali.
“La Regione Piemonte si schiera al fianco delle eccellenze imprenditoriali del territorio. Nei comparti aerospaziali e della difesa il Piemonte non ha timori reverenziali nei confronti di nessuno” dice l’assessore all’Internazionalizzazione Fabrizio Ricca. “Il Piemonte si trova davanti a una grande opportunità, un cambio di paradigma del proprio percorso di sviluppo; bisogna dare spazio a concetti importanti – sostiene l’assessore allo Sviluppo delle Attività Produttive, Andrea Tronzano – che sono la via del futuro come: smart, reti, Accademy, ricambio generazionale, qualificazione dei sistemi, transizione energetica”. “Gli Aerospace & Defense Meetings nel 2019 avevano raggiunto il record di 7.500 appuntamenti b2b realizzati. Puntiamo a raggiungere numeri altrettanto solidi, anche grazie alla formula ibrida on line e on site” spiega Dario Gallina, presidente della Camera di commercio di Torino.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Regio Torino, studentessa Belle Arti illustra stagione
Marzia Caruso scelta tra 12 studenti partecipanti al contest
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 novembre 2021
15:47
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La stagione 2022 del Teatro Regio di Torino sarà accompagnata dai disegni e dalle immagini create appositamente da una giovane studentessa dell’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino, Marzia Caruso, scelta tra 12 studenti che hanno partecipato all’apposito contest creato dal Regio in collaborazione con la presidente e il direttore dell’Accademia, Paola Gribaudo ed Edoardo Di Mauro.

“Le proposte che abbiamo visto dimostrano non solo un grande creatività, ma anche quanto il Teatro Regio sia un costante punto di riferimento culturale per i giovani – dice il direttore generale dell’ente lirico, Guido Mulè – e come la collaborazione e la sinergia tra Istituzioni culturali cittadine sia un’arma vincente.
Il Regio Metropolitano ne è dimostrazione e la collaborazione con l’Accademia Albertina di Belle Arti è un nuovo importante tassello perché ci ha permesso di creare un proficuo ponte tra il mondo della scuola e quello del lavoro”.
“Il teatro è da sempre un luogo di aggregazione, capace di creare uno stimolante scambio artistico e culturale, e il Regio è un punto di riferimento internazionale – aggiunge Sebastian F.
Schwarz, direttore artistico Regio – e spero che diventi, anche questa volta, un trampolino di lancio per una brillante carriera».
Marzia Caruso, 24 anni, ha concluso recentemente il percorso triennale in Grafica d’Arte all’Accademia di Belle Arti di Catania e sta terminando il suo corso di studi in Arti Multimediali delle Reti all’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Musica: Mildenberger nuovo direttore della Filarmonica Trt
Stagione 2021/22 con 4 concerti, in chiusura omaggio a Bosso
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 novembre 2021
15:03
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La nomina del nuovo direttore ospite principale, il tedesco Felix Mildenberger, 31 anni, è la principale novità della nuova stagione della Filarmonica del Teatro Regio di Torino (TRT), che rilancia la sua vocazione di ente divulgatore della musica di qualità.
“Un giovane talento già molto apprezzato a livello mondiale, pieno di quell’entusiasmo e di quella passione giovanile oggi così necessaria per ripartire”, sottolinea il presidente della TRT, Giuseppe Lavazza.
“L’obiettivo di questa grande orchestra formata dai professori dell’Orchestra del Teatro Regio – aggiunge Lavazza – è quello di creare una comunità di appassionati nella città che ha la più vasta offerta musicale d’Italia. Abbiamo già un pubblico di affezionati e sponsor, ma vogliamo ancora più sostenitori per portare questa orchestra a sviluppare tutta la sua potenzialità”.
La stagione 2021/2022 è composta di 4 concerti, i primi due, il 20 dicembre e il 19 marzo, all’Auditorium Lingotto, gli altri due, il 29 aprile e il 16 maggio nel rinnovato teatro d’opera di piazza Castello. Il concerto inaugurale sarà diretto proprio da Mildenberger, impegnato nella Sinfonia No./ di Bruckner, e dedicato a Maria Teresa Lavazza, mecenate torinese nel campo dell’arte, morta un anno e mezzo fa.
Il 19 marzo ci sarà un ‘Concerto a sorpresa’ diretto dal direttore emerito Gianandrea Noseda. Chiude la stagione un omaggio ad Ezio Bosso, compositore e amico di sempre della Trt, diretto da Michele Gamba. Tra le novità anche i due progetti di stampo anglosassone ‘VivilConcerto’ e ‘Chair’, il primo per permettere al pubblico interessato di ascoltare una prova stando in mezzo all’orchestra, il secondo di ‘adottare’ un musicista e seguirlo nel suo lavoro.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tim: presidio a Torino, Regione crei una cabina di regia
Timori sindacati, resti rete unica e si vigili su occupazione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 novembre 2021
16:18
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Più di cento lavoratori della Tim hanno manifestato a Torino, in piazza Castello, davanti alla Prefettura per sollecitare l’apertura di un tavolo con il governo.
Il presidio dalle 14 alle 17 è stato organizzato da Slc Cgil, Fistel Cisl e Uilcom Uil in concomitanza con l’iniziativa nazionale davanti al Mise.

“Le nostre proposte non vengono ascoltate dal governo. Rete unica e fusione Tim-Open Fiber, ruolo dello Stato tramite Cdp, ruolo delle Autority, investimenti occupazionali, attivazione del fondo di solidarietà del settore Tlc sono alcune delle nostre richieste”, spiegano i sindacati che sono stati ricevuti in Prefettura. “Siamo preoccupati, chiediamo anche alla Regione Piemonte e al Comune di Torino di occuparsi di questo tema perché c’è la necessità di mantenere la rete unica, evitare lo spezzatino. E’ un’infrastruttura strategica per il Paese e quindi deve restare sotto la governance pubblica. Tim è un player fondamentale che ha 40.000 lavoratori diretti n Italia e 3.000 in Piemonte ai quali bisogna aggiungere indotto. Serve una cabina di regia per fare una mappa delle attuali infrastrutture sia di Tim sia dell’indotto e per chiedere certezze sul futuro di tutti i lavoratori”, sottolinea Elisa Ferro, segretaria generale della Slc Cgil Torino e Piemonte.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Università Torino premia studenti Giochi Tokyo
Cerimonia in Rettorato, ‘sono le nostre eccellenze’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 novembre 2021
16:24
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Luigi Busà, medaglia d’oro ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020 nel karate specialità kumite; Carlotta Gilli, 2 medaglie d’oro, 2 argenti e 1 bronzo ai Giochi Paralimpici nel nuoto; Elisabetta Mijno, medaglia d’argento ai Giochi Paralimpici nella gara a squadre miste di Tiro con l’arco; Nicholas Mungai, Judo categoria -90 kg ai Giochi Olimpici; Federico Tontodonati, marcia 20 km ai Giochi Olimpici e Hillary Wanderson Polanco Rijo, atletica 4 x 100 m ai Giochi Olimpici.
Sono le atlete e gli atleti dell’Università di Torino che hanno partecipato ai Giochi Olimpici e Paralimpici di Tokyo 2020 e che l’ateneo ha premiato oggi in una cerimonia in Rettorato.
Erano presenti il direttore generale Andrea Silvestri, il vice rettore per il Welfare, la sostenibilità e lo sport, Alberto Rainoldi, e la presidente del corso di laurea magistrale in Scienze dell’Educazione Motoria e delle Attività Avanzate, Emanuela Rabaglietti, Sono stati premiati anche gli allenatori Francesco Bruyère e Salvatore Loria.
“Oggi abbiamo premiato le eccellenze dell’Università di Torino che si sono contraddistinte per i successi ottenuti agli ultimi giochi olimpici e paralimpici di Tokyo 2020. L’Ateneo è sempre più impegnato a garantire loro una doppia carriera, sia nella veste di studenti che in quella di atleti. Grazie anche al Cus Torino e al progetto Agon abbiamo dato inizio alla Dual Career e, a oggi, sono 60 gli studenti e le studentesse che ne fanno parte” spiega Rainoldi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: Piemonte, per terza dose ci sarà chiamata diretta
Appuntamento comunicato da Regione, non più sul portale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 novembre 2021
17:02
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In Piemonte i cittadini che devono ricevere la terza dose del vaccino anti-Covid riceveranno una chiamata diretta con l’appuntamento da parte della Regione.
Non dovranno quindi più prenotarsi sul portale, questo perché così facendo la Regione potrà dare la precedenza alle categorie maggiormente a rischio.
Lo ha annunciato il governatore Alberto Cirio, oggi pomeriggio in conferenza stampa con l’assessore regionale alla Sanità, Luigi Icardi.
“Fino a oggi – ha ricordato Cirio – il cittadino riceveva un messaggio che gli comunicava che erano trascorsi 5 mesi dall’ultima inoculazione e che poteva prenotarsi sul portale.
Questo teoricamente comportava che un diciottenne poteva prenotarsi alla pari con una persona di 75 anni. Per evitare questo inconveniente, e mettere in sicurezza prima di tutto i più fragili, abbiamo adottato un sistema per cui il cittadino riceve un messaggio con la convocazione direttamente. In questo modo riusciamo a graduare le fasce di priorità”.
“Abbiamo fatto questa scelta – ha aggiunto – perché il Governo, dopo avere iniziato con una gradualità, ha deciso di aprire a tutti la terza dose dal 1 dicembre. Questa apertura globale al 100% dei maggiorenni ci impone una modifica delle modalità di somministrazione”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
‘Scatole di Natale’, un regalo per le famiglie in difficoltà
Progetto anche a Torino, saranno raccolte fino al 17 dicembre
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 novembre 2021
17:03
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si prende una scatola delle scarpe e si mette dentro un gioco, un dolcetto, un passatempo, un indumento caldo e un biglietto con delle parole di conforto o un disegno fatto da un bimbo.
Tutto in buone condizioni e rispetto dell’igiene.
Si fa un bel fiocco e si lascia in uno dei punti raccolta messi a disposizione dalle associazioni del terzo settore della città. Il pacchetto sarà consegnato a una famiglia bisognosa. Prende piede anche a Torino il progetto di solidarietà Scatole di Natale, nato lo scorso anno a Milano.
Sulla scatola bisogna indicare il destinatario: uomo, donna, bambino e bambina (negli ultimi due casi si deve precisare la fascia di età). L’elenco dei punti raccolta, pubblicati sulle pagine Instagram e Facebook del progetto, viene aggiornato continuamente perchè, venendo a conoscenza dell’iniziativa, molti centri danno la loro disponibilità. La raccolta è già iniziata e si concluderà il 17 dicembre.
L’anno scorso a Torino sono state raccolte più di 4.000 scatole, nonostante il progetto fosse partito tardi con punti raccolta praticamente solo nel quartiere di Borgo Vittoria.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Embraco: Nosiglia, 7mila euro di indennizzo una vergogna
Arcivescovo Torino, Diocesi garantirà le spese legali
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 novembre 2021
17:58
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Un indennizzo di 7 mila euro non rappresenta neppure un anno di lavoro.
La proposta emersa in questi giorni per gli indennizzi ai lavoratori della ex Embraco mi pare, francamente, inaccettabile e vergognosa.
Nella ripartizione del fondo 9 milioni di euro vengono privilegiati imprenditori e fornitori, scegliendo esplicitamente di lasciare allo sbando i 400 lavoratori e le loro famiglie”. L’arcivescovo di Torino, monsignor Cesare Nosiglia, commenta così la richiesta di concordato preventivo per l’azienda di Riva di Chieri, annunciando l’intenzione di “garantire la copertura delle spese legali e di quegli esperti che, nelle varie sedi, dovranno promuovere e tutelare gli interessi dei lavoratori”.
“Siamo di fronte a un cammino di ingiustizia – sostiene Nosiglia -. Prima che tale proposta vada avanti mi sembra necessario richiamare ancora una volta l’attenzione di tutti quegli attori sociali e istituzionali che hanno fino ad ora detto di volersi coinvolgere nel dramma dei lavoratori ex Embraco: Unione Industriale, Regione Piemonte, ministeri economici e del lavoro. I tempi sono stretti. Qualunque sia l’esito del passaggio attuale c’è una cosa precisa che gli attori istituzionali possono e devono fare: avviare percorsi concreti di formazione e aggiornamento per i lavoratori, in modo da garantire a tutti l’opportunità di potersi ricollocare. Mi pare doveroso, da parte dei lavoratori, inserirsi con convinzione in tali percorsi. E se nessuno sarà in grado di rilevare in blocco attività e maestranze della ex Embraco, certo sarà possibile trovare soluzioni di ricollocazione differenziate in aziende diverse”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coppa Davis: Croazia-Italia 1-0, Sonego perde con Gojo
Ora Sinner proverà la rimonta contro Cilic
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 novembre 2021
18:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Lorenzo Sonego perde la prima sfida di Italia-Croazia, confronto valido per i quarti di finale della Coppa Davis.
Il torinese cede a sorpresa contro Borna Gojo, n.279 al mondo.

Avanti per 4-1 nel primo set, il torinese perde 6-7 al tie-break. Sonego si riscatta nel secondo set, vincendo per 6-2, ma poi crolla nell’ultimo: 2-6 per il croato, l’Italia è sotto dopo il primo singolo. Adesso toccherà a Sinner provare la rimonta contro Cilic, a seguire il doppio Bolelli-Fognini contro Mektic-Pavic.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Pallone d’Oro: Bonucci 14/o e Chiellini 13/o
Coppia difensori azzurri dietro a Haaland e Lukaku
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
29 novembre 2021
19:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ci sono altri due azzurri campioni d’Europa nei Top 30 del Pallone d’Oro del 2021.
Sono Leonardo Bonucci, che si è piazzato 14/ davanti all’inglese Raheem Sterling, e il capitano Giorgio Chiellini, 13/o.

Fuori dai primi dieci due bomber di razza come Romelu Lukaku, 12/o ed Erling Haaland, 11/o.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Chiellini,13/o posto è coronamento di tanti anni di vittorie
Pallone d’Oro, capitano azzurro ‘imprese fatte con i compagni’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
29 novembre 2021
19:50
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Sono molto onorato per questo tredicesimo posto nella prestigiosa classifica del Pallone d’Oro e ringrazio chi mi ha votato.
È il coronamento dell’impresa fatta insieme ai miei compagni della Nazionale agli Europei, ma anche di tanti anni di vittorie con la maglia della Juventus”.

Così, su Twitter, Giorgio Chiellini commenta il fatto di essersi piazzato al 13/o posto nella classifica del Pallone d’Oro di quest’anno.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Teatro Stabile Torino, Carla Galliano va in pensione
Dopo 40 anni, sarà consulente. Al suo posto Simona Carrera
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 novembre 2021
21:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dopo quasi 40 anni di lavoro al Teatro Stabile di Torino, mercoledì 1 dicembre Carla Galliano va in pensione.
Non lascerà del tutto perché da gennaio 2022, su richiesta del presidente Lamberto Vallarino Gancia e del direttore Filippo Fonsatti, sarà consulente.

“Il teatro, come ogni forma artistica, ti entra nell’anima, lo respiri, lo vivi e lo condividi. Sono molto contenta e ringrazio la Presidenza, la Direzione e il cda del Tst che mi hanno dato questa opportunità”, commenta Carla Galliano che è stata prima capo ufficio stampa, poi responsabile dell’intera Area stampa e comunicazione.
Sarà costituita una nuova Are Partecipazione, Comunicazione e Sviluppo guidata da Lorenzo Barello. La nuova responsabile dell’Ufficio Stampa e Comunicazione sarà Simona Carrera, al Teatro Stabile da più di vent’anni.
Tenta impedire rapina, grave carabiniere accoltellato
L’aggressione in una farmacia di Torino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 novembre 2021
21:47
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono gravi le condizioni del carabiniere ferito nel tentativo di sventare una rapina in farmacia a Torino.
Il brigadiere, in servizio presso la compagnia Oltre Dora, è stato colpito da due coltellate al torace, una delle quali avrebbe interessato un polmone, e da un altro fendente a una gamba.
Ricoverato all’ospedale San Giovanni Bosco, dove è giunto il comandante provinciale, generale Claudio Lunardo, è intubato. Ancora da chiarire quanto accaduto. Di certo c’è soltanto che era in farmacia per acquistare dei medicinali, libero dal servizio, e si è trovato di fronte due rapinatori travisati, che dopo l’aggressione sono fuggiti.
“È un fatto gravissimo. Chiederò al comandante provinciale dell’Arma aggiornamenti sulla salute dell’eroico carabiniere, intervenuto con grande spirito di servizio anche se non operativo. Un grande ringraziamento all’Arma dei Carabinieri è mi auguro che il brigadiere possa rimettersi presto”, dice il sindaco di Torino, Stefano Lo Russo. “Esprimo la piena solidarietà all’Arma dei Carabinieri e la mia profonda vicinanza al brigadiere ferito”, aggiunge il primo cittadino.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Carabiniere fuori pericolo, è stato 16enne ad accoltellarlo
Minorenne si è costituito, proseguono ricerche complice
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 novembre 2021
12:14
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
È fuori pericolo il brigadiere Maurizio Sabbatino, 53 anni, accoltellato nel tentativo di disarmare, mentre era fuori servizio, due rapinatori in azione in una farmacia di corso Vercelli, a Torino.
Il carabiniere è stato operato nella notte all’ospedale San Giovanni Bosco, dov’è stato trasportato per le lesioni riportate al fegato e ai polmoni.
L’intervento è riuscito e il militare stato trasferito in Rianimazione, ma è fuori pericolo. Secondo una prima ricostruzione degli investigatori sarebbe stato proprio il 16enne, che si è costituito nella notte e si trova ora in stato di fermo, ad accoltellare il brigadiere.
Si è costituito anche il secondo rapinatore che ha partecipato all’assalto in farmacia nella quale è rimasto gravemente ferito il carabiniere. Si è presentato – come si apprende da fonti investigative – alla stazione dei carabinieri di Falchera, alla periferia della città. Si tratterebbe di un 18enne.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coppa Davis: Sinner batte Cilic, Italia spera nel doppio
L’azzurro si è imposto in 3 set sul Croato, sfida è ora sull’1-1
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 novembre 2021
21:50
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Jannik Sinner fa 1-1 e dà nuove speranze all’Italia.
L’altoatesino batte Marin Cilic e riscatta così la sconfitta di Sonego nella prima gara.
Dopo due ore e 42 di gioco, l’azzurro è riuscito ad avere la meglio sul proprio avversario: 3-6, 7-6, 6-3. Tra pochi minuti ci sarà il doppio, con la squadra di Volandri chiamata al proibitivo esame contro Mektic e Pavic. Chi vince, va direttamente alle semifinali di Madrid; chi perde, deve sperare di essere tra le migliori per essere “ripescata”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tennis: Davis; Italia eliminata, Croazia in semifinale
Niente da fare per Sinner e Fognini contro Mektic e Pavic
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 novembre 2021
23:51
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’Italia è eliminata dalla Coppa Davis.
Al Pala Alpitour di Torino passa la Croazia, gli azzurri salutano la competizione.
Dopo la sconfitta di Sonego e la vittoria di Sinner, il doppio è fatale alla squadra di capitan Volandri: Mektic e Pavic vincono 6-3, 6-4 in un’ora e 20 minuti.
La Croazia vola a Madrid per le semifinali del torneo, l’Italia esce con qualche rimpianto.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Carabiniere accoltellato, fermato nella notte un 16enne
Minorenne si è costituito, proseguono ricerche complice
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 novembre 2021
13:53
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si è costituito nella tarda serata di ieri uno dei due rapinatori fuggiti dopo aver accoltellato il brigadiere Maurizio Sabbatino che, fuori servizio, ha tentato di sventare una rapina in una farmacia di Torino.
Si tratta di un italiano di 16 anni che, forse a causa della pressione investigativa dei carabinieri su tutta la provincia, ha deciso di presentarsi al commissariato di polizia Madonna di Campagna.

Sottoposto nella notte a fermo, i carabinieri proseguono le ricerche del complice. Sono stabili, intanto, le condizioni del militare accoltellato, 53 anni, ricoverato in ospedale dopo essere stato ferito da tre fendenti.
È fuori pericolo il brigadiere Maurizio Sabbatino, 53 anni, accoltellato nel tentativo di disarmare, mentre era fuori servizio, due rapinatori in azione in una farmacia di corso Vercelli, a Torino. Il carabiniere è stato operato nella notte all’ospedale San Giovanni Bosco, dov’è stato trasportato per le lesioni riportate al fegato e ai polmoni. L’intervento è riuscito e il militare stato trasferito in Rianimazione, ma è fuori pericolo. Secondo una prima ricostruzione degli investigatori sarebbe stato proprio il 16enne, che si è costituito nella notte e si trova ora in stato di fermo, ad accoltellare il brigadiere.

Si è costituito anche il secondo rapinatore che ha partecipato all’assalto in farmacia nella quale è rimasto gravemente ferito un carabiniere che cercava di disarmare i malviventi. Si è presentato – come si apprende da fonti investigative – alla stazione dei carabinieri di Falchera, alla periferia della città. Si tratterebbe di un 18enne. Il complice, un 16enne, che sarebbe l’autore dell’accoltellamento, si era costituito nella notte.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Intesa, piccole e medie imprese motore per ripartenza Paese
Tappa conclusiva del digital tour ‘Imprese Vincenti 2021’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
30 novembre 2021
12:11
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Le piccole e medie imprese rappresentano il motore dell’economia e le principali interpreti dell’attuale ripartenza economica del Paese.
Giunge a questa conclusione il digital tour ‘Imprese Vincenti 2021’, il programma di Intesa Sanpaolo per la valorizzazione delle piccole e medie imprese italiane.

L’evento di chiusura, realizzato in collaborazione con The European House-Ambrosetti, ha celebrato la ricchezza e la vitalità delle piccole e medie imprese italiane. Fin dalla prima edizione del 2019, Imprese Vincenti ha l’obiettivo di valorizzare, far conoscere, sostenere e rafforzare le pmi e i loro progetti, grazie anche alla collaborazione dei Partner di progetto Bain&Company, Elite, Gambero Rosso, Cerved, Microsoft Italia, Nativa, Circularity e Coldiretti, oltre a Intesa Sanpaolo Formazione e Intesa Sanpaolo Innovation Center che supportano i programmi di sviluppo con interventi mirati.
Quest’anno Imprese Vincenti attiverà nuovi interventi per le piccole e medie imprese, in un quadro articolato di opportunità e strumenti di crescita messi a disposizione da Intesa Sanpaolo, in linea con gli impulsi di rilancio dell’economia del Paese e in coerenza con il piano ‘Motore Italia’, il nuovo programma strategico del Gruppo che mette a disposizione 50 miliardi per il rilancio delle pmi. Da inizio anno, il Gruppo ha erogato quasi 21 miliardi di euro alle imprese italiane.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Salone Libro: Calendario Avvento ‘letterario’, 320 titoli
Sul sito salonelibro.it e su piattaforme social fino al 24/12
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 novembre 2021
13:44
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un calendario dell’avvento fatto di libri e parole: sono i consigli di lettura in vista del Natale, proposti giornalmente dal Salone Internazionale del Libro di Torino sul sito salonelibro.it e sulle sue piattaforme social a partire dal 1 dicembre fino al 24 dicembre.
Un modo per accompagnare e orientare lettrici e lettori nella scelta delle proprie letture o dei titoli da regalare e farsi regalare in occasione delle festività natalizie.

Il calendario “letterario” dell’avvento accoglie giorno per giorno consigli e proposte di diverse realtà che compongono la filiera dal libro e che da anni lavorano con e per il Salone del Libro: dalle case editrici alle librerie, dalle biblioteche a tutta la squadra della più grande manifestazione libraria italiana. Un’ampia rosa ragionata e motivata di circa 320 titoli, tra saggi, romanzi, raccolte di poesie, raccolte di racconti, graphic novel, libri per ragazze e ragazzi, bambine e bambini.
La prima casella da scoprire sarà online il giorno 1 dicembre e svelerà le proposte di 180 editori, affezionati espositori al Salone, che hanno risposto a una call per presentare ciascuno il proprio consiglio. 87 libri per bambini e ragazzi e 95 per adulti, 34 albi illustrati, 9 fumetti, 94 romanzi, 46 saggi, 3 volumi di poesia: ogni proposta è accompagnata dalle motivazioni delle rispettive case editrici, affinché i lettori possano facilmente indirizzarsi verso la scelta del libro che reputano più in sintonia con le loro passioni ed esigenze. Nei giorni successivi, dal 2 dicembre fino al 24 dicembre, le caselle si apriranno sulle proposte arrivate da diverse biblioteche civiche italiane, coinvolte grazie all’AIB-Associazione italiana biblioteche, dal Friuli al Lazio, passando per le Marche, fino alla Sicilia.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: contagi contenuti, per Ecdc Piemonte resta ‘green’
Cirio, ma la nostra attenzione resta massima
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 novembre 2021
13:34
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nel report settimanale dell’Ecdc, il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie infettive, il Piemonte si conferma una delle poche regioni ‘green’.

“Nonostante la crescita del contagio su cui resta massima la nostra attenzione – sottolineano il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, e l’assessore alla Sanità, Luigi Genesio Icardi -, la nostra è una delle poche regioni in tutta Europa dove il contagio è ancora contenuto.
Merito dei vaccini e dello sforzo che il nostro sistema sanitario accanto ai cittadini piemontesi sta facendo ininterrottamente ormai da quasi due anni per difenderci e portarci fuori da questa pandemia”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: ordinanza movida, dalle 21 divieto alcol da asporto
Per superare situazioni di incuria o degrado del territorio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 novembre 2021
13:56
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Divieto di vendita di bevande alcoliche per l’asporto a partire dalle ore 21.
E’ quanto prevede l’ordinanza firmata oggi dal sindaco di Torino, Stefano Lo Russo, per le zone maggiormente interessate dalla movida ‘selvaggia’, con l’obiettivo di “superare situazioni di grave incuria o degrado del territorio, dell’ambiente e del patrimonio culturale o di pregiudizio del decoro e della vivibilità urbana, con particolare riferimento all’esigenza di tutela della tranquillità e del riposo dei residenti e in definitiva a tutela della loro salute”.
Il dispositivo ha validità dal primo al 31 dicembre e riguarda in particolare le zone di piazza Vittorio, Santa Giulia, Vanchiglia, San Salvario e Regio Parco.
Per gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande, dunque, divieto di alcolici da asporto dalle 21 alle 3 e di vendita e somministrazione dalle 3 alle 6. Stessa cosa, dalle 21 alle 6, per le medie e grandi strutture di vendita del settore alimentare e misto. “Tutti gli esercizi di vicinato del settore alimentare e misto – si legge ancora nell’ordinanza – devono sospendere l’attività di vendita per asporto di bevande alcoliche e superalcoliche dalle 21 a mezzanotte fermo restando il divieto di vendita dalle ore 24 alle 6”. Divieti analoghi per distributori automatici e attività artigianali che espongono o vendono bevande alcoliche e superalcoliche. Vietato, inoltre, alle 21 alle 7 “detenere per il consumo in luogo pubblico o ad uso pubblico bevande in contenitori di vetro o di metallo”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cocchi, nuovo Vermouth Extra Dry per festeggiare 130 anni
Arricchisce offerta nel rilancio del Vermouth di Torino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 novembre 2021
14:51
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’azienda Giulio Cocchi festeggia i 130 anni di attività con un nuovo Vermouth di Torino, ‘Extra dry’, creato per arricchire la gamma dello storico vino aromatizzato, sull’onda di un crescente successo di consumi e di critica.
Il nuovo Vermouth che si basa sulla ‘Ricetta Piemontese’, vino base il Cortese, ingredienti l’Artemisia Absinthium, tutta raccolta sulle Alpi piemontesi, la Menta di Pancalieri, l’angelica, il coriandolo e il cardamomo, si aggiunge allo Storico Vermouth di Torino, il Vermouth amaro ‘Dopo Teatro’, l’edizione limitata della Riserva La Venaria Reale e quella del Vermouth Torino Dry, sviluppata anni fa con i bartender dell’American Bar del Savoy di Londra.

Dal 1978 la ‘Giulio Cocchi’ fa capo alla famiglia Bava, produttrice di vini in Monferrato e Langa, dove è proprietaria di 50 ettari di vigneti. Tra i principali risultati degli ultimi 30 anni dell’azienda di Cocconato (Asti) ci sono proprio il rilancio del Vermouth di Torino e del Barolo Chinato. Oggi Cocchi è presente in 70 mercati nel mondo: nelle enoteche, nell’alta ristorazione e nei migliori cocktail bar. “Siamo sempre al lavoro per puntare al massimo della qualità per spumanti e vini aromatizzati: in vigna, in cantina e anche fuori – è il messaggio dell’azienda – L’impegno per la difesa del Barolo Chinato, il rilancio della denominazione Vermouth di Torino, il lavoro per la valorizzazione dell’Alta Langa docg sono tra i risultati recenti di cui andiamo orgogliosi”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Arte: Vercelli, in tre sedi retrospettiva su Messina
Con 120 opere a 120 anni dalla nascita dello scultore
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERCELLI
30 novembre 2021
15:05
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tre sedi – Arca, Palazzo Arcivescovile, ex chiesa di San Vittore -, 120 opere, alcune di dimensioni rilevanti, per celebrare, a 120 anni dalla nascita, Francesco Messina.
A promuovere una retrospettiva su uno tra i maggiori scultori dell’ultimo secolo sono il Comune e l’Arcidiocesi di Vercelli con la collaborazione della Fondazione Messina e di Nicola Loi Studio Copernico, Milano.
Le tre sedi, dal 19 dicembre al 27 febbraio, accolgono grandi marmi, molti bronzi e ritratti di amici e colleghi di Messina: tra i tanti, quelli di Lucio Fontana, Salvatore Quasimodo, Riccardo Bacchelli, mentre tra le figure femminili, in particolare danzatrici, il ritratto di Carla Fracci, Luciana Savignano e Aida Accolla. Non mancano opere dipinte di grande fascino.
Tra le opere presenti in Arca, scrigno creato nella ex chiesa di San Marco, una sezione è dedicata ai cavalli, che evocano l’immagine del grande cavallo morente modellato nel 1966 per il Palazzo della Rai di Roma.
La mostra è stata presentata oggi in Comune a Vercelli alla presenza dei curatori Marta Concina, Daniele De Luca e Sandro Parmiggiani. Collaborano all’evento Arcidiocesi, Fondazione Cassa di Risparmio, Atl, i musei Tesoro del Duomo, Borgogna e Leone. Patrocinano l’evento la Provincia di Vercelli e Regione Piemonte.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tumori: da Nova Coop la spesa di Natale fa bene alla ricerca
A dicembre 1% vendite a Fondazione Piemontese Ricerca sul Cancro
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 novembre 2021
15:15
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
‘Fare bene la spesa per fare del bene’.
Questo lo spirito della campagna ‘Scegli il prodotto Coop e insieme sosteniamo la ricerca contro il cancro’, l’iniziativa che per il terzo anno Nova Coop mette in campo per raccogliere fondi per la Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro Onlus.

Dal primo al 31 dicembre, nei 65 negozi della rete vendita di Nova Coop e online, l’1% del valore di vendita di ogni prodotto alimentare a marchio Coop sarà devoluto all’Istituto per la Ricerca e Cura del Cancro – Irccs di Candiolo per l’acquisto di strumentazione per l’analisi genetica di ogni singola cellula neoplastica per creare terapie farmacologiche personalizzate.
Nella prima edizione l’iniziativa solidale aveva permesso di raccogliere e donare 110 mila euro e 120 mila lo scorso anno.
L’obiettivo è superare queste cifre con la campagna di quest’anno, che ha come focus il tumore al polmone, patologia per la quale nel 2020, in Italia, sono state stimate circa 41.000 nuove diagnosi.
L’accordo tra Nova Coop e la Fondazione non si limita alle raccolte fondi, ma prevede una collaborazione più ampia per promuovere attività di informazione, prevenzione e crescita culturale.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Teatro: Gioele Dix debutta al Coccia con ‘Cuore divorato’
Prima assoluta dell’artista per chiusura celebrazioni Dante 700.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
NOVARA
30 novembre 2021
15:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Gioele Dix debutta venerdì e sabato al teatro Coccia di Novara con ‘Cuore divorato’.
Una prima assoluta, produzione originale della Fondazione Teatro Coccia, che chiude le celebrazioni per i 700 anni della morte di Dante.
Si tratta di uno spettacolo, di cui Gioele Dix è autore, regista e protagonista, tra parola, poesia, danza e musica.
“A ciascun alma presa e gentil core” è il sonetto dantesco dal quale Giole Dix dà vita a una parafrasi che si fa sorprendentemente urgente, personale, intima, e si capisce presto che il personaggio vive in prima persona ciò che descrive: la sua figura si sovrappone a quella di Dante, mantenendo però la sua modernità, tanto da lanciare un appello in diretta su un social media.
“E’ una sfida impegnativa, ci sono entrato dentro in punta di piedi, portandomi dietro la mia storia, i miei ricordi e la mia personalità. Ho pensato di affrontare il sonetto di Dante nel più tradizionale dei modi: raccontandolo, parafrasandolo”, spiega l’artista. Sul palco con lui un coro di 21 cantanti e l’Orchestra Sinfonica Carlo Coccia.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino, mascherine all’aperto in centro, movida e mercati
Dal 2 dicembre al 15 gennaio. Lo Russo, “azione preventiva”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 novembre 2021
16:10
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mascherina obbligatoria all’aperto, a Torino, in centro e nelle zone più affollate, ossia nella zona corrispondente alla Ztl, nelle aree mercatali e della movida e in tutti i luoghi dove l’assembramento aumenta il rischio di contagio.
E’ quanto stabilito oggi durante il tavolo istituzionale in prefettura.
Il provvedimento sarà in vigore dal 2 dicembre al 15 gennaio. “La pandemia non è superata e i dati epidemiologici sui contagi, pur sotto controllo, sono in aumento, dobbiamo quindi agire subito in chiave preventiva con misure di maggiore cautela per la sanità pubblica”, sottolinea il sindaco Stefano Lo Russo. L’obbligo “è previsto in quelle vie e in quei luoghi dove il flusso e la presenza di persone rischia di non consentire il mantenimento della distanza di sicurezza. – spiega Lo Russo – Nelle aree più affollate in questo periodo dobbiamo essere responsabili, attraverso comportamenti individuali motivati da prudenza e cautela. Qualora i dati peggiorassero verranno fatte analisi e prese decisioni conseguenti anche in raccordo con la autorità sanitaria regionale”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Intesa: Barrese, con Imprese Vincenti tangibile il ruolo delle pmi
Tappa conclusiva digital tour, imprese hanno reagito alla crisi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
01 dicembre 2021
11:02
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Noi siamo la banca dei territori per le piccole e medie imprese.
Siamo fortemente radicati su tutto il territorio nazionale e grazie a questa responsabilità cerchiamo di portare a tutte le pmi quelle che sono le opportunità funzionali alla loro crescita”.
Lo ha detto Stefano Barrese, responsabile della divisione Banca dei Territori di Intesa Sanpaolo, nel corso dell’evento conclusivo di Imprese Vincenti 2021. “Aiutiamo le pmi non solo finanziandole – ha aggiunto – ma anche mettendo a disposizione delle soluzioni funzionali sia per cogliere l’occasione della transizione ambientale ma anche per la digitalizzazione. E poi ci sono tutti i servizi per farle evolvere nel digitale. Tutto questo dimostra come la banca fa del credito il suo pilastro ma diventa sempre di più una piattaforma su cui le pmi possono appoggiarsi in modo solido per la loro cresciita”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
iccole e medie imprese sono l’ossatura del sistema economico italiano e oggi stanno trainando la ripresa”. Lo ha detto Anna Roscio, responsabile imprese della Banca dei Territori di Intesa Sanpaolo, nel corso dell’evento conclusivo di Imprese Vincenti 2021. “Le imprese – ha aggiunto – se investono e trasformano il proprio business possono trainare la ripresa del Paese. Con Imprese Vincenti siamo riusciti a intercettare diecimila aziende in tre anni, un numero che da il senso del successo di questa iniziativa. Abbiamo trovato molte aziende con la voglia di investire e crescere. Questa edizione è stata incentrata sui temi della ripresa e della crescita e abbiamo individuato 112 aziende che hanno dimostrato di avere delle grandi potenzialità”.
“Transizione tecnologica – conclude – digitalizzazione, partnership qualificate, internazionalizzazione, investimenti in formazione e capitale umano sono tra le principali sfide che l’Italia delle imprese e non solo è chiamata ad affrontare per rilanciare la propria struttura produttiva. Intesa Sanpaolo si è impegnata ad attivare, nell’arco del Pnrr, erogazioni a medio lungo termine per oltre 410 miliardi di euro, di cui 270 per le imprese, al fine di accelerare, attraverso la mobilitazione degli investimenti privati, la digitalizzazione, i progetti infrastrutturali e ambientali, il rafforzamento del sistema sanitario, la ricerca e la coesione sociale”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Piemonte: scuola-lavoro, Confindustria e Regione insieme
Stanziati 7 milioni di euro per indirizzare e aiutare i giovani
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 novembre 2021
16:22
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In Piemonte oltre un terzo dei giovani non ha lavoro, e più di un quarto non cerca occupazione né studia.
Eppure quasi un terzo delle offerte di impiego resta senza risposta.
Per colmare questo gap fra domanda e offerta, la Regione ha stretto un patto con Confindustria Piemonte sul tema dell’orientamento scuola-lavoro. E’ stato così siglato il documento ‘Prepararsi al futuro: orientamento scuola-lavoro e inclusione dei giovani al lavoro, life long learning’, realizzato con le otto associazioni provinciali di Confindustria.
Il documento dedica particolare attenzione all’ingresso e alla permanenza nel mondo del lavoro, promuovendo la logica dell’istruzione permanente. Obiettivo, facilitare la gestione delle attività di formazione, orientamento e servizi al lavoro da parte degli operatori accreditati, insieme all’accesso da parte delle aziende e dei singoli cittadini. Anche tramite la semplificazione burocratica. La scuola post-pandemia dovrà l’elaborare un modello formativo basato su una didattica che integri l’aspetto tecnico-professionalizzante, in modo da generare le competenze richieste dal mondo del lavoro.
“La giunta Cirio – ha spiegato l’assessore al Lavoro, Elena Chiorino – ha stanziato 7 milioni di euro, non solo per il momento della scelta del nuovo ciclo scolastico, ma per garantire un accompagnamento lungo tutto l’anno scolastico e anche dopo, per indirizzare e aiutare i giovani. Bisogna però – ha sottolineato – stare attenti a rendere ben chiari gli sbocchi reali. Abbiamo lavorato a snellire le procedure, con sportelli aperti, sempre in grado di accogliere in modo non rigido le esigenze dei lavoratori”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In Piemonte record di produzioni nonostante pandemia
Quest’anno 135 settimane di riprese, oltre il doppio del 2019
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 novembre 2021
16:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Negli ultimi due anni, nonostante la pandemia, il Piemonte ha conosciuto un record di produzioni cinematografiche spalmate su tutto il territorio, e non più solo a Torino, grazie ad una Rete Regionale avviata nel 2017 che ha promosso l’industria cinematografica con il coinvolgimento della Regione Piemonte, di Film Commission Torino e Piemonte e numerosi Comuni con i quali sono stati siglati protocolli, ad oggi 60.
Un risultato raccontato in questi giorni usando la vetrina del Torino Film Festival, in corso fino a sabato 4 dicembre.

“Dalla sua nascita la Rete Regionale ha visto incrementare le produzioni fuori Torino e nell’ultimo biennio sono stati coinvolti 25 Comuni in 21 progetti audiovisivi, tra cui il pluripremiato ‘Tigers’, candidato all’Oscar per la Svezia, il blockbuster indiano ‘Radhe Shyam, la serie tv ‘La Fuggitiva’ e altri film come ”Codice Karim’ di Federico Alotto e, ancora inedito, ‘Tramonto a Nord Ovest di Luisa Porrino” , ha sottolineato l’assessore regionale a Cultura e Turismo, Vittoria Poggio in un incontro di Torino Film Industry, presenti molti sindaci piemontesi.
Come ha poi illustrato Paolo Manera, direttore di Film Commission Torino Piemonte, quest’anno si sono registrate 135 settimane di riprese (nel 2019 furono 65 e l’anno scorso 38).
“Grazie ad un incredibile lavoro di squadra – ha spiegato – che da un anno ha coinvolto anche il Museo del Cinema che ha cominciato a portare in Regione le mostre organizzate alla Mole.
Dalla promozione della produzione – ha aggiunto Manera – stiamo passando alla promozione della cultura cinematografica, anche in senso turistico. Un modello a cui sta guardando tutta Italia e che piace sempre di più ai produttori internazionali”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: in Piemonte 972 nuovi casi, +4 ricoverati 492 guariti
Tasso di positività 1,6%, tre decessi, 10 mila in isolamento
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 novembre 2021
16:41
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Piemonte vicino ai mille nuovi casi di Covid in un solo giorno: con l’esito di 65.672 tamponi diagnostici (di cui 51.202 antigenici), sono 972 i casi accertati, con una quota di asintomatici del 58,5%.
Lieve l’incremento dei ricoverati: + 1 in terapia intensiva, dove il totale è ora di 35, negli altri reparti + 4 e numero complessivo a 383.
Il tasso di positività è dell’1,6%.
Tre i decessi, nessuno relativo a oggi, oltre 10 mila le persone in isolamento domiciliare, 10.042; i nuovi guariti sono 492.
Dall’inizio della pandemia in Piemonte si sono avuti 403.316 casi positivi, 11.889 vittime e 380,967 guarigioni.
Tutti i dati sono stati diffusi dall’Unità di crisi della Regione.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Decolla la Città dell’aerospazio, piano da oltre 1 miliardo
Risorse dal Pnrr. Cirio, progetto bandiera per il Piemonte
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 novembre 2021
17:53
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il progetto per la Città dell’aerospazio è pronto a decollare, grazie a un investimento di oltre 1 miliardo di euro che permetterà di portare 70 nuove imprese e di creare 2.500 posti di lavoro.
Il piano è stato al centro della prima giornata di Aerospace & Defense meetings all’Oval a Torino.

Più della metà delle risorse, che arriveranno in gran parte dal Pnrr, servirà per strutture pubbliche, come edifici per la didattica del Politecnico, laboratori di ricerca, sperimentazione di nuove tecnologie di terra e volo, lo Space Center e il Museo dell’Aeronautica. “I numeri non potrebbero essere più chiari: 350 imprese, 7 miliardi di fatturato, 25.000 addetti. Quello che cerchiamo di fare – spiega l’assessore allo Sviluppo delle attività produttive, Andrea Tronzano – è una cosa che va oltre l’ordinario”. “Ci hanno chiesto un progetto bandiera. L’aerospazio sarà uno di questi. Una delle eccellenze in cui vogliamo primeggiare, insieme all’idrogeno”, commenta il governatore Alberto Cirio. “La Città farà la sua parte per integrare un’area che è stata per anni un corpo estraneo, un fortino inespugnabile. Ci sono le condizioni per far sì che l’aerospazio diventi un polo nazionale” assicura il sindaco Stefano Lo Russo. “Per primi, insieme alla Regione, abbiamo creduto in questa visione di futuro. Qui c’è il nostro cuore” sottolinea Marco Zoff, capo della divisione velivoli di Leonardo, uno dei big player dell’aerospazio.
“Torino e Piemonte hanno le carte in regola per vincere la sfida: è l’unica realtà nazionale che raggruppa in un unico territorio tutti i grandi player del sistema. Possiamo lavorare per confermare il primato di questa avanguardia anche a livello mondiale” afferma il viceministro Gilberto Pichetto.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tff: ‘L’onda Lunga’, 70 anni di storia e di cinema italiano
Docufilm di Francesco Ranieri Martinetti sulla storia dell’Anac
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 novembre 2021
18:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il grande cinema italiano è forse il più ricco libro di storia italiana, in grado di narrare le sfumature più nascoste della società.
Bene lo racconta ‘L’onda Lunga – Storia Extra-Ordinaria di un’associazione’ di Francesco Ranieri Martinotti, passato oggi fuori concorso al 39/o Torino Film Festival.

Il documentario ripercorre, in 70 anni di vita, le battaglie per le politiche sul cinema, ma anche per l’impegno civile e la cultura italiana, dell’Associazione Nazionale Autori Cinematografici (Anac), fondata nel 1952 da Zavattini, Amidei, Rossellini e tanti altri. Nelle sue file ‘militarono” autori che erano in realtà intellettuali come De Sica, Pasolini, Damiani, Scola, Age, Scarpelli, Rosi, Cecchi d’Amico. Attraverso le testimonianze dirette di alcuni di loro, con le interviste inedite a Lizzani, Gregoretti, Maselli, Montaldo, Bellocchio, Wertmüller, Gamba, Cavani si ripercorre la storia della seconda metà del Novecento italiano.
“L’Anac compie 70 anni – spiega il regista – una tappa importante non solo per la storia di una delle prime associazioni europee degli autori, ma anche per la storia italiana. Con questo film abbiamo anche cercato di far conoscere alle nuove generazioni quali sono state le tante battaglie dell’Anac, dall’11 febbraio del 1952, giorno della sua fondazione. Dalla censura alla riforma del Gruppo cinematografico pubblico, dalla riforma della Biennale di Venezia a quella della tv pubblica, dalla copia privata all’equo compenso, alla battaglia contro la cementificazione di Cinecittà. Tra i tanti temi anche l’interruzione dei film con la pubblicità secondo i dettami della legge Mammì del 1990, osteggiata da molti. “Per fortuna i miei film ormai passano alle 2 di notte senza spot”, scherza Giuliano Montaldo in una clip del film.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tff: Quattordici giorni in coppia tra amore e odio
In selezione il film di Ivan Cotroneo con Natoli e Trabacchi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 novembre 2021
19:57
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
C’è una certa perversa affinità tra sindrome di Stoccolma e lockdown specie se quest’ultimo è vissuto in coppia e non ci si ama più.
Quattordici giorni di Ivan Cotroneo con Carlotta Natoli e Thomas Trabacchi, credibilissimi nei loro rispettivi ruoli, racconta un po’ questo, ovvero come la solitudine forzata, l’isolamento, possano generare allo stesso tempo mostri ed amore.
Nel caso del film, al Torino Film Festival in selezione ufficiale, troviamo appunto una coppia costretta per due settimane di convivenza forzata. Si tratta di Marta (Natoli) e Lorenzo (Trabacchi), quarantasei e quarantanove anni, e sposati da dodici. Ora il medico di famiglia ha appena detto loro che dovranno rimanere in isolamento fiduciario, visto che Marta ha avuto contatti con una persona positiva al Covid 19. Peccato che lei abbia da poco scoperto che lui ha una relazione con un’altra donna, Alessia.
Ora, quasi in automatico, Marta odia Lorenzo e quest’ultimo ovviamente ricambia.
Nonostante questo devono stare insieme, chiusi negli stessi ottanta metri quadri per quattordici giorni. Cosa succede? Di tutto. Litigano, fanno pace, rivelano cose che mai avevano rivelato o si raccontano antichi dolori condivisi e mai davvero sepolti. Fanno poi insieme la spesa online e, subito dopo, si ritrovano a fare l’amore per poi ancora a litigare. E questo fino alla fine. Il tutto diviso in quattordici capitoli.
QUATTORDICI GIORNI, tratto dal libro omonimo di Cotroneo e Monica Rametta, primo film della piattaforma Paramount+ Original in Italia attiva dal 2022. “La cosa divertente – dice il regista – è che io e Monica abbiamo scritto e portato avanti questo progetto al telefono. Ci davamo dei temi e poi li sviluppavamo sempre sentendoci telefonicamente perché c’era appunto il Covid che ci isolava”. E ancora Cotroneo: “Il film racconta in fondo una storia d’amore nata, perduta e forse riscoperta troppo tardi, durante la convivenza forzata di una coppia decisa a lasciarsi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Green pass: controlli più serrati a Torino e luoghi turismo
Saranno impiegate pattuglie aggiuntive delle Forze di polizia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 novembre 2021
20:08
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Controlli più serrati sul Green pass, a Torino, con particolare attenzione alle aree più frequentate e nelle fasce orarie di maggior afflusso.
Lo ha deciso il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, che il prefetto Raffaele Ruberto ha presieduto oggi.

Le verifiche a campione sul possesso della carta verde sanitaria sarà esteso dalle stazioni alle fermate degli autobus urbani ed extraurbani; controlli anche nelle località turistiche e presso gli impianti sciistici.
Per garantire l’intensificazione dei controlli verranno impiegate pattuglie aggiuntive delle Forze di polizia.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Betony Vernon e l’arte di amare per la prima volta in Italia
Presentato a Torino libro celebre sessuologa angloamericana
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 novembre 2021
20:26
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Gli aspetti più intimi e universali, e soprattutto senza ombra di pregiudizi culturali e sociali del rapporto sessuale, raccontati in chiave antropologica e allo stesso tempo ‘estetica’, sono gli ingredienti del manuale ‘Eros.
L’arte di amare senza tabù’ presentato per la prima volta in Italia questa sera a Torino alla Galleria Marco Polo, dalla sua autrice Betony Vernon, designer, autrice e antropologa sessuale angloamericana naturalizzata italiana, considerata una guru del benessere sessuale.

Si tratta dell’edizione italiana di The Boudoir Bible. The Uninhibited Sex Guide for Today (prima edizione inglese nel 2013 e successivamente tradotto in nove lingue), a testimonianza del successo internazionale di un libro diventato famoso nel mondo per l’invito rivolto ai suoi lettori a conoscere sé stessi e il proprio piacere, per accrescerne la consapevolezza e per imparare a condividerlo con chi si ama.
Lo spazio, una celebre galleria d’arte di Torino, ha reso l’incontro ancora più brillante e trasversale. Il raffinato manuale, finemente illustrato da François Berthoud, illustratore di moda svizzero e storico collaboratore di Condé Nast, porta il lettore in territori intimi. Un mondo che nelle pagine del libro si presenta estremamente naturale e felice.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Juventus,Nedved: “Non è stato fatto passo più lungo della gamba”
Vicepresidente: “Non penso ci saranno delle novità in società”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
30 novembre 2021
21:49
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Io non credo sia stato fatto un passo più lungo della gamba.
Il nostro comunicato è chiaro, si è espresso anche il presidente Agnelli: ha parlato alla squadra, ai dipendenti.
Alla fine ha parlato anche l’azionista di maggioranza, Elkann. Non penso sia giusto che parli io”. Così Pavel Nedved, a Dazn, sulla vicenda plusvalenze.
“Non penso ci saranno problemi all’interno della società, i giocatori penso li tocchi poco. Ho esperienza e sono concentrati sul campo – aggiunge il vicepresidente del club bianconero -.
Per quanto riguarda la società, non penso ci saranno novità, perché durante questi anni, e io da 11 sono fuori dal campo, abbiamo vissuto tante difficoltà”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Baby gang nel centro di Torino, due arresti per rapina
Durante i controlli dei carabinieri per contrastare il fenomeno
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 dicembre 2021
10:53
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Durante i controlli per contrastare il fenomeno delle ‘baby gang’ in alcune zone di Torino i carabinieri hanno arrestato due giovani di origini marocchine, di 15 e 16 anni, in corso San Maurizio angolo via Giulia di Barolo.
Accusati di aver aggredito e rapinato tre coetanei, sono stati affidati ai genitori.
Le indagini proseguono per accertare se fanno parte di una banda che nelle ultime settimane terrorizza il centro con aggressioni e rapine ai danni di altri giovani.
Nel corso dei controlli sono stati identificati 32 giovanissimi, tutti minorenni e per lo più di origine nordafricana.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sanità: prostata ingrossata, alla Cellini si cura col vapore
Nuova tecnica mininvasiva per problema che riguarda 80% over 50
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 dicembre 2021
10:24
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ridurre l’ingrossamento della prostata, problema che riguarda l’80% degli uomini over 50, con il vapore acqueo.
È l’innovativo trattamento mininvasivo messo in campo alla Humanitas Cellini, eseguibile in Day Hospital in sedazione o anestesia locale, che consente di ridurre di circa il 40% il volume prostatico.

Il primo trattamento per l’ipertrofia prostatica benigna è di tipo medico, con l’uso di farmaci, e se questo non è sufficiente può essere necessario un trattamento chirurgico. La terapia con il vapore acqueo Rezum rappresenta la nuova frontiera del trattamento mininvasivo di questa patologia. “È la metodica che più di ogni altra consente la preservazione di importanti funzionalità dell’uomo – spiega la dottoressa Giuseppina Cucchiarale, responsabile dell’Urologia della clinica torinese -. In termini clinici permette all’adenoma prostatico di riassorbirsi lentamente: il medico instilla energia termica sotto forma di vapore acqueo nell’area prostatica che presenta l’ingrossamento, dove l’uretra è ostruita dal tessuto in eccesso”. Ogni instillazione dura al massimo 9 secondi, con un ciclo di circa 8-10 iniezioni, e I primi risultati visibili si registrano dopo circa un mese, mentre il risultato definitivo si ottiene dopo circa 2 o 3 mesi.
I pazienti che possono trarne i maggiori benefici da questo nuovo trattamento “sono quelli che hanno interrotto e rifiutato il trattamento farmacologico – spiega ancora la dottoressa Cucchiarale -, quelli che non intendono sottoporsi a procedure chirurgiche o che non possano essere sottoposti ad anestesia generale e quelli che vogliano preservare la funzione sessuale”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Szczesny: “Bella vittoria, ma tanto lavoro da fare”
Reazioni social dei giocatori della Juve dopo vittoria a Salerno
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 dicembre 2021
10:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Una bella vittoria in trasferta, c’è ancora molto lavoro da fare” scrive su Instagram il portiere Wojciech Szczesny dopo il successo di Salerno per 0-2.
E tutti i bianconeri premono molto sul tasto dell’unione d’intenti: “Insieme.
Uniti. Fino alla Fine”, il messaggio del capitano della Juventus, Giorgio Chiellini. “Un passo alla volta, tutti insieme” aggiunge Federico Bernardeschi; “Sempre uniti” e “Sempre insieme” si legge sui profili di Rodrigo Bentancur e Manuel Locatelli. “+3” scrivono invece Paulo Dybala, autore del gol che ha sbloccato la sfida e di un rigore fallito nel finale, e Leonardo Bonucci, rimasto in panchina per il turno di riposo che gli ha concesso il tecnico Massimiliano Allegri.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Teatro: a 93 anni Nuti va in scena e rende omaggio a Macario
Debutta all’Erba di Torino la commedia ‘Finestre sul Po’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 dicembre 2021
10:48
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A 93 anni Piero Nuti, volto storico e iconico della compagnia Torino Spettacoli, torna in scena, e lo fa vestendo i panni di Don Felice Cavagna, prete di montagna, presso i signori Galletti, famiglia della media borghesia torinese che, in occasione dei festeggiamenti per l’ostensione della Sindone, aprono la casa a persone illustri.

Debutta giovedì sera al Teatro Erba la commedia ‘Finestre sul Po’ di Alfredo Testoni, Giorgio Molino, Angelo Ciciriello, per la regia di Simone Moretto e scena di Gian Mesturino, con testo rielaborato da Macario, a cui Piero Nuti rende omaggio.

“Con la discrezione che lo distingue – spiega Mesturino -, ecco Piero calarsi nel dolce e arguto personaggio di Don Cavagna, per entrare nel quale si è perfino impegnato a imparare il piemontese, ricamando le sue battute di parlate, proverbi ed espressioni che faranno la gioia di quei piemontesi doc che ci chiedono regolarmente proposte dialettali. Non solo – aggiunge -, la commedia, ambientata negli anni ’30, durante la storica esposizione della Sindone nel Duomo di Torino, diventa occasione per il recupero di alcune indimenticabili canzoni d’epoca dello sconfinato repertorio piemontese. Con questo ricco bagaglio, ecco il sorprendente Piero Nuti alias Don Cavagna affacciarsi con la Compagnia Torino Spettacoli a queste Finestre e proporre una scorpacciata di risate e un inno alla torinesità”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mobee e Poste Italiane insieme per una mobilità sostenibile
E-Cargo Bikes per corrispondenza e pacchi, via sperimentazione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 dicembre 2021
10:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Poste Italiane utilizzerà alcune E-Cargo Bikes di Mobee srl, la startup specializzata nel fleet management di veicoli elettrici leggeri, per la distribuzione di corrispondenza e pacchi a Alessandria, Viareggio e Ferrara.

“Quando abbiamo deciso di intraprendere questa avventura con Mobee, sin da subito il nostro pensiero si è rivolto a rendere la mobilità elettrica una realtà consolidata, sicura ed ecosostenibile per ogni realtà urbana – commentano Stefano Amici e Davide Morando, fondatori di Mobee -.
È estremamente importante che una azienda come Poste Italiane condivida pienamente la nostra mission, credendo nel nostro lavoro e nei valori che costituiscono la nostra azienda”.
La mission di Mobee è contribuire a creare un ecosistema di veicoli che diventi un valore aggiunto per tutti i clienti, dalla grande distribuzione alla piccola attività artigianale. La produzione in serie di mezzi elettrici leggeri per il trasposto merci è una realtà che non solo rispetta l’ambiente, ma tiene anche conto del bilancio di un’azienda. “Siamo molto soddisfatti di questa collaborazione con Poste Italiane, che inizierà con una fase di test ad Alessandria, Viareggio e Ferrara”, concludono Amici e Morando.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vino: ‘Pisé, il Gavi del vigneto antico guarda al futuro
Con l’annata 2018 per la prima volta il passaggio in legno
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 dicembre 2021
11:10
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Gavi Pisé, uno dei fiori all’occhiello dell’azienda agricola La Raia, continua ad evolversi.
Questa volta con un passaggio in botte di rovere da 25 ettolitri “per scoprire – spiega Piero Rossi Cairo, della famiglia proprietaria – cosa ancora può rappresentare questo Cortese, il nostro cru più importante, dal 2005 e solo nelle annate migliori”.
Il 2018, presentato in questi giorni, è il risultato dell’evoluzione, “sorprendente: struttura nitida, una longevità ancora maggiore e una esplosione di profumi e colori che richiamano l’aria intrisa dei fiori che crescono alla Raia”.
Del Gavi Pisé si affina anche l’etichetta vestita del disegno degli steli d’erba che crescono tra i filari, sui quali si posa il saltimpalo, l’uccellino simbolo della Raia. Il ‘pisè, è invece il nome della tecnica di costruzione della cantina con la terra cruda.
Il vigneto dove nasce il Gavi Pisé è tra i più antichi della tenuta, a 300 metri sul livello del mare, su un promontorio a sud particolarmente vocato alla coltivazione del vitigno autoctono Cortese. In tutto la tenuta si estende, nei territori di Gavi e Novi Ligure, per 180 ettari, dei quali 48 a vigneto (per tre tipi di Gavi docg e due di Barbera doc), 60 a seminativo, i restanti occupati da pascoli, boschi di castagno, acacia e sambuco, habitat di tanti animali selvatici. La Raia è anche un’oasi di biodiversità per le api e gli altri insetti impollinatori e l’azienda agricola produce tre mieli biologici.
Sulla strada della sostenibilità green, la Raia si è dotata, nel marzo 2021, di 136 kWp di pannelli fotovoltaici, pari a un’estensione di 700 metri quadri, installati sul tetto della cantina. La produzione annua è pari a 160mila kWh. Dal 2013 esiste anche la Fondazione La Raia arte cultura territorio, voluta dalla famiglia Rossi Cairo e diretta da Ilaria Bonacossa.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ance conferma presidente Mattio, ora guardiamo a crescita
Meglio ricavi e occupazioni, difficoltà manodopera specializzata
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 dicembre 2021
11:53
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Migliorano le aspettative delle imprese dell’edilizia, anche se restano le difficoltà legate al caro materiali e alla ricerca di manodopera specializzata.
Lo mette in evidenza l’indagine congiunturale per il secondo semestre 2021dell’Ance Piemonte che, nell’assemblea, ha confermato presidente Antonio Mattio.

Migliorano le previsioni su fatturato e occupazione, aumenta la quota di imprese che intende effettuare investimenti (56,2% contro il 42,3% del primo semestre), ma sono in crescita le difficoltà di reperimento di manodopera qualificata e generica che interessano rispettivamente il 56,3% e il 34,4% delle imprese (erano il 42,3% e il 23,1%). I tempi medi di pagamento dei committenti diminuiscono leggermente (80,4 giorni contro 90,3), mentre quelli pubblici aumentano (76,6 giorni contro 61,4). “I nostri associati hanno più fiducia, si torna a investire, ma non dobbiamo pensare – spiega Mattio – che il settore sia in una fase di rilancio senza preoccupazioni: la battaglia per la proroga del Superbonus è stata importante e la misura si sta rivelando efficace grazie alle semplificazioni introdotte. Stiamo lavorando anche a livello nazionale per il futuro, in modo che il settore non venga dimenticato. Abbiamo chiesto che il nuovo Dl Antifrodi sia attuato senza ingessare il mercato e solo per gli interventi che devono partire”.
Per quanto riguarda il Superbonus 110%, il Piemonte si colloca nelle prime otto posizioni per numero di interventi e nelle prime sette per gli importi. Da febbraio a ottobre 2021, il numero degli interventi e gli importi hanno registrato una progressiva crescita. Circa il 50% degli interventi è nella Città Metropolitana di Torino. Nel secondo trimestre 2021 le compravendite di edilizia residenziale nella città di Torino sono state 4.162: +18,4% rispetto al primo trimestre.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Clima: Extinction Rebellion, emergenza Palazzo Lascaris
Presidio simbolico davanti al Consiglio regionale del Piemonte
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 dicembre 2021
12:12
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Attivisti di Extinction Rebellion vestiti da pompieri hanno messo simbolicamente in stato di emergenza climatica Palazzo Lascaris, sede del Consiglio regionale del Piemonte, con nastri bianchi e rossi e lo striscione ‘Edizione straordinaria del Consiglio Regionale: Emergenza climatica ed ecologica’.
Al suono di una sirena antincendio, gli attivisti si sono poi seduti a terra attendendo che entrassero tutti i consiglieri.

“Oggi in Consiglio si discute, ancora una volta, di temi che hanno a che fare con il clima (come elisky e turismo montano, ndr) , ma senza dire la verità, ovvero che è in atto una vera crisi climatica – sostiene Martina Carozzi, tra i portavoce del movimento -. Dal suo insediamento questo Consiglio non cita mai la necessità di ridurre drasticamente, fino ad azzerarle, le emissioni di gas climalteranti. Con la nostra azione di oggi vogliamo richiamare la Regione a proteggere i suoi cittadini dagli effetti più drammatici della crisi climatica in corso con fatti concreti e non solamente a parole”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sestriere pronta a stagione sci, ‘località è sicura’
Impianti aperti dal 4 dicembre. Sindaco, in campo ogni energia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 dicembre 2021
12:39
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ tutto pronto, al Sestriere, per il via nel fine settimana della stagione invernale.
Il Comune ha inviato una lettera a tutti gli operatori della filiera turistica – albergatori, commercianti, ristoratori, scuole di sci e sci club, depositi e noleggi, agenzie immobiliari, consorzio turistico – nonché alle stazione carabinieri e polizia municipale, per condividere le precauzioni attuate per il contenimento e la gestione di eventuali positività da Covid-19.

“Sestriere è una località sicura, stiamo mettendo in campo tutto quanto possibile per contrastare l’insorgenza di casi Covid – spiega il sindaco, Gianni Poncet -. Stiamo collaborando con la Sestrieres Spa al fine di garantire alle casse skipass, sugli impianti di risalita e sulle piste da sci, il rispetto delle distanze di sicurezza e delle regole anti Covid. Grazie alla farmacia Jayme, inoltre, il nostro Comune sarà dotato di un centro permanente di tamponi finalizzati sia ai residenti che ai turisti che soggiorneranno nella nostra località. Oltre a ciò si stanno valutando le miglior soluzioni per la gestione in loco di eventuali casi positivi. Per ogni finalità di emergenza saranno operative, in aggiunta alla consolidata rete di primo soccorso, le ambulanze della Croce Verde di Villastellone, che prestano servizio, con una sezione con base a Sestriere, per l’intera stagione invernale”.

Piemonte tutte le notizie in tempo reale- sempre complete ed aggiornate! LEGGILE E CONDIVIDILE!
Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE: TUTTI GLI APPROFONDIMENTI ED AGGIORNAMENTI DALLA REGIONE PIEMONTE: LEGGI!

Tempo di lettura: 101 minuti

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 18:45 DI MARTEDÌ 16 NOVEMBRE 2021

ALLE 12:51 DI MERCOLEDÌ 24 NOVEMBRE 2021

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Covid: nelle scuole 45 focolai e 234 classi in quarantena
Regione, “crescita molto contenuta”. Sale anche incidenza casi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
16 novembre 2021
18:45
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cresce, “ma in misura molto contenuta rispetto alla totalità delle classi”, il numero dei focolai e delle quarantene nelle scuole del Piemonte.
E’ quanto risulta dal monitoraggio, nell’ambito ‘Scuola Sicura’ per la settimana 8-14 novembre condotto dalla Regione.
Le classi in quarantena passano da 200 a 234, i focolai da 28 a 45.
L’aumento è più marcato alle elementari e alle medie, dove l’incidenza passa rispettivamente da 85,6 casi ogni 100 mila a 130,6 e da 78,1 a 123,6. Delle classi in quarantena, 84 sono alle elementari, 60 alle medie, e 56 alle superiori. I focolai sono 20 alle elementari, 11 alle medie e 12 alle superiori. Il maggiore numero di focolai, 19, si trova nell’area metropolitana di Torino, seguita dalla provincia di Cuneo con 10.
I dati sul fronte delle vaccinazioni segnalano 121 mila aderenti alla campagna vaccinale fra il personale scolastico, docente e non docente, su un target potenziale di 128 mila, e 230 mila aderenti fra gli studenti della fascia 12-19 anni su una platea complessiva di 316 mila. Per quanto riguarda lo screening gratuito e su base volontaria con i test salivari, a oggi le scuole elementari aderenti sono 316 elementari e 154 medie, gli studenti rispettivamente 17.141 e 3.432.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Musica:chitarrista Gilardino cittadino onorario di Asigliano
Alla cerimonia presenti sindaci, Cirio e regista Tullio Giordana
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERCELLI
16 novembre 2021
20:03
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Era presente un ospite d’eccezione, il governatore del Piemonte Alberto Cirio, alla cerimonia di conferimento della cittadinanza onoraria di Asigliano (Vercelli) al chitarrista e compositore vercellese Angelo Gilardino, originario del paese celebre per la sua Corsa dei Buoi e conosciuto a livello internazionale.
La cerimonia si è svolta oggi pomeriggio nel municipio asiglianese alla presenza di sindaci, compreso il primo cittadino di Vercelli Andrea Corsaro, e del regista Marco Tullio Giordana, amico del compositore.
“La nostra comunità ti è entrata nel cuore e ti ha ispirato tutta la vita – ha detto la sindaca Carolina Ferraris conferendo l’onorificenza a Gilardino -; Asigliano non si è scordata di te, siamo fieri di averti come asiglianese.
Bentornato”. Cirio ha sottolineato l’importanza di non dimenticare mai le terre di origine, ricordando che anche lui proviene da un piccolo centro rurale del Cuneese. “Sono luoghi in cui si può sempre ritornare – ha aggiunto -: questo lo capisce solo chi è vissuto in un paese”. La parola è passata al compositore, celebrato nel giorno del suo 80esimo compleanno.
“Per i primi nove anni di vita non ho fatto altro che nutrirmi di Asigliano. Sono stato artista in quanto asiglianese”.   SPETTACOLI MUSICA E CULTURA   POLITICA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Atp Finals: esordio da sogno per Sinner, 2-0 a Hurkacz
L’altoatesino entrato come riserva al posti di Berrettini
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
16 novembre 2021
22:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Jannik Sinner batte 2-0 Hubert Hurkacz.
E’ stato un esordio da sogno per l’altoatesino, che vince la sua prima gara in carriera alle Atp Finals.
Una gara in crescendo per il ventenne, che liquida il polacco in un’ora e 25 minuti con i parziali di 6-2, 6-2. Per Sinner, che ha sostituito l’infortunato Matteo Berrettini, ora c’è la sfida contro Daniil Medvedev, in programma nella giornata di giovedì sempre al Pala Alpitour di Torino.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Atp Finals: Sinner “Matteo nel cuore, giochiamo per lui”
Dedica dell’altoatesino allo sfortunato Berrettini
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
16 novembre 2021
22:51
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dedica la vittoria a Matteo Berrettini, che ha sostituito perché infortunato, Jannik Sinner.

“Questo torneo lo giochiamo per lui, speriamo si riprenda presto.
Giochiamo ma teniamo nel cuore Matteo”, le parole del ventenne, visibilmente emozionato, che all’esordio alle Atp Finals ha battuto il polacco Hubert Hurkacz. “Matteo sei un idolo”, la scritta con tanto di cuore sulla telecamere subito dopo la vittoria.   SPORT

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Atp Finals: Federalberghi, riportano attenzione su Torino
Borio, ragioniamo già da ora sulle prossime edizioni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 novembre 2021
10:43
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Le Atp Finals sono fondamentali per riportare l’attenzione internazionale sulla nostra città dopo l’emergenza pandemica, questa prima edizione potrà essere sicuramente un test importante per migliorare l’offerta in vista dei prossimi anni e non farci cogliere impreparati”.
Il presidente di Federalberghi Torino, Fabio Borio, fa il punto sulle ricadute del torneo di tennis, che il capoluogo piemontese ospiterà anche nei prossimi anni.

“Dobbiamo guardare lontano e ragionare sulle prossime edizioni già da ora, valutando da subito il potenziale impatto positivo sul tessuto economico di Torino – sottolinea -. I primi risultati li stiamo già vedendo con l’acquisizione di altri importanti eventi, come l’Eurovision, che rappresenterà, di fatto, un altro importante banco di prova per misurare l’appeal e la capacità organizzativa del nostro territorio”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Eitan: legali nonno a Riesame, non è stato un sequestro
Istanza a giudici Milano,revocare ordinanza, zia non affidataria
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
17 novembre 2021
11:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Shmuel Peleg, nonno materno di Eitan, non ha rapito il nipote, quando l’ha portato a Tel Aviv l’11 settembre, e non si è trattato, dunque, di un sequestro di persona, anche perché la zia paterna Aya, tutrice del bambino, non è affidataria e non ha diritti di custodia sul minore.
E’ quanto hanno sostenuto, in sostanza, i legali dell’uomo, rappresentato dagli avvocati Paolo Sevesi, Sara Carsaniga e Paolo Polizzi, davanti al Tribunale del Riesame di Milano per chiedere la revoca dell’ordinanza cautelare, emessa dal gip di Pavia, che ha dato origine al mandato d’arresto internazionale a carico del 58enne.
Il Riesame si è riservato.   CRONACA   MONDO

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Unicredit: finanziamento Esg da 0,5 milioni a torinese Azzurra
Obiettivo riduzione Co2 e sfruttamento delle risorse naturali
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
17 novembre 2021
12:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Unicredit ha concesso un finanziamento da 0,5 milioni di euro alla torinese Azzurra (gruppo Marazzato), che gestisce il centro rifiuti industriali di Villastellone, per ridurre lo sfruttamento delle risorse naturali.
Lo si legge in una nota in cui viene indicato che i fondi messi a disposizione di Azzurra rientrano nel programma Finanziamento Futuro Sostenibile, con Unicredit sostiene le imprese che si impegnano a “migliorare il proprio profilo di sostenibilità per un futuro migliore, grazie al conseguimento di risultati basati su criteri Esg”.

Il finanziamento consentirà ad Azzurra di focalizzarsi sull’approvvigionamento di energia elettrica e su azioni per ridurre le emissioni di Co2, con cui si è impegnata ad affiancare, alla propria attività di smaltimento e riciclo, investimenti finalizzati al raggiungimento di obiettivi legati a al contenimento dello sfruttamento delle risorse naturali.
“Azzurra persegue da anni un percorso di crescita sostenibile – spiega Ivano Bosi, ceo di Azzurra – in linea con i trend mondiali del momento. La coda della pandemia ha generato un incremento di pil, cui fa riscontro un aumento della produzione dei rifiuti e relativo ampliamento delle esigenze di mercato nella gestione della raccolta e smaltimento degli stessi. Per rispondere al meglio al nuovo scenario, abbiamo predisposto un adeguamento dell’impiantistica sotto il profilo sia qualitativo che quantitativo. Ponendo le basi per uno sviluppo ecosostenibile, e moltiplicando in parallelo le iniziative a supporto della formazione del personale sul tema della crescente sensibilizzazione alla cura dell’ambiente. Inclusa l’attenzione all’approvvigionamento di nuove fonti di energia alternative al fossile”.   ECONOMIA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

GiovediScienza, la 36/edizione sposa digitale e naturale
Online e in presenza. Il via il 18 novembre al Teatro Colosseo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 novembre 2021
13:02
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si apre domani al Teatro Colosseo di Torino, storica sede del festival, la 36/edizione di GiovedìScienza, con un incontro dal titolo ‘Digitale? Naturale!’ che è anche il tema dell’intero programma, fino al 17 marzo 2022.
Un’edizione ibrida in presenza e online.
“Non abbiamo abbandonato il digitale – spiega Nadia Pastrone, presidente dell’associazione CentroScienza onlus- perché con l’online siamo diventati da festival torinese a festival nazionale della scienza, instaurando contatti con ricercatori, studenti e cittadini di tutto il paese”,. La kermesse è sostenuta tanti enti pubblici e privati e in continua crescita.
“Il Paese e la società hanno sempre più bisogno di fraternizzare con la scienza come ci ha insegnato la pandemia, con i suoi nuovi bisogni e le metodiche che sono scaturite, e perché ce lo chiedono la digitalizzazione della nostra vita e del nostro rapporto con tutto, con il cibo, lo studio, il clima, la socializzazione, la fruizione dell’arte e del divertimento, il lavoro in tutte le declinazioni e pure l’amore”, dice Antonello Provenzale, presidente del Comitato Scientifico, ricercatore del Cnr e docente di Dinamica del Clima, Ecosistemi e Sistemi complessi.
Il programma, composto di 12 appuntamenti gratuiti, e organizzato in modalità diverse (in presenza al Colosseo, in diretta streaming dalla base Taxi1729 e da 3 centri di ricerca tra cui lstituto di Candiolo Irccs) con la possibilità anche del formato faq che prepararsi prima delle domande da rivolgere ai relatori, tocca tutti i temi del vivere sociale, dal cibo ‘naturale’, alla nuova sanità digitale, dall’invecchiamento ‘negato’, ai bit con il professore emerito del Politecnico di Torino Marco Mezzalana.   SCIENZA   MEDICINA SALUTE E BENESSERE   TECNOLOGIA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Atp Finals: 2-0 di Cabal-Farah contro Murray-Soares
Colombiani riscattano sconfitta esordio, in corsa per semifinali
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 novembre 2021
13:13
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dopo la sconfitta all’esordio, Cabal e Farah si riscattano e trovano la prima vittoria alle Atp Finals di Torino: contro Murray e Soares finisce 2-0.
In un’ora e 17 minuti, la coppia colombiana ha la meglio sugli avversari, battendoli 6-2, 6-4 e avendo così la possibilità di giocarsi la semifinale nella giornata di venerdì con la sfida contro Ram e Salisbury.
Al Pala Alpitour di Torino si attende adesso la seconda gara di Djokovic, che alle 14 affronta Rublev.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Saracco, Torino deve superare fragilità, serve gioco squadra
Inaugurazione in presenza dell’anno accademico del Politecnico
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 novembre 2021
13:26
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“La Torino dell’ultimo decennio è stata in prevalenza fragile, con esempi di resilienza tra le aziende e nei settori della cultura e del turismo, ma oggi ci viene richiesto di fare un passo ulteriore, di diventare antifragili, cioè di riuscire non solo a non spezzarci dopo una crisi, ma a uscirne modificati, facendo tesoro del cambiamento”.

Lo ha affermato il rettore Guido Saracco, all’Inaugurazione dell’Anno Accademico 2021/2022 del Politecnico di Torino, di nuovo in presenza.

“La strada per l’antifragilità è difficile ma la abbiamo già intrapresa. Il riconoscimento di Torino quale area di crisi industriale complessa ha portato due anni fa i principali attori sociali – associazioni imprenditoriali, sindacati, università, fondazioni ed enti governativi – a unirsi in un progetto di sviluppo condiviso. Eravamo consapevoli di dover cambiare come singole istituzioni e dover promuovere gioco di squadra e comunione di intenti. È la cosiddetta coopetizione: una alleanza di ecosistema per essere più efficaci, sostenibili e competitivi”, ha spiegato Saracco. “I principali attori sociali dovranno coordinarsi in modo permanente per condividerne in modo armonico la progettualità, perché nessuna opportunità venga persa e la politica possa prendere decisioni consapevoli e informate”.
Dopo gli interventi del direttore generale del Politecnico Vincenzo Tedesco e della rappresentante degli studenti Laura Armando, sono intervenuti il professor Alessandro Vespignani della Northeastern Universty di Boston e il Capo di Gabinetto del ministro per l’Innovazione tecnologica e la Transizione digitale Stefano Firpo. Vespignani ha tenuto una Lectio magistralis dal titolo: “La sottile linea rossa: scienza e ricerca ai tempi del Covid-19”. “L’errore più tragico che possiamo commettere è quello di affrettarci a tornare alla ‘normalità” cancellando questi due anni, nel corso dei quali la scienza e il mondo della ricerca sono diventati oggetto di dubbio, di incredulità, e in molte occasioni identificati con il male”. Invece, “la ricerca in qualunque forma e declinazione deve essere in primo piano tutti i giorni. Non possiamo ricordarci del bisogno di scienza solo quando abbiamo una emergenza”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Carrello della spesa +15%, boom della ricerca di offerte
Studio condotto dall’Unione nazionale consumatori in Piemonte
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 novembre 2021
13:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il carrello della spesa ha subito negli ultimi mesi un aumento medio del 15% in Piemonte ed è boom della caccia alle offerte: +230% per le uova, +140% per il vino, fino al caso limite dei salumi, per i quali la ricerca di prezzi scontati è cresciuta addirittura del 2000%.
Sono i dati di uno studio condotto dall’Unione Nazionale dei consumatori del Piemonte, curato dal presidente, l’avvocato Patrizia Polliotto e dal giornalista Maurizio Scandurra.
Tra le conseguenze del caro-prezzi la ricerca sempre più sostenuta di offerte in supermercati e discount.
“La corsa al miglior prezzo per gli alimentari ha raggiunto livelli vertiginosi come mai dal Dopoguerra – spiegano – anche nel caso dell’acqua la ricerca dei prezzi più vantaggiOsi è cresciuta del 120%. E per i prodotti da panificazione, inclusi biscotti e crackers, frutta e verdura la caccia alle scontistiche sale rispettivamente del 40, 5 e 15%”.
Il fenomeno “colpisce anche il web – aggiunge Scandurra – facendo registrare quasi il 40% in più di ricerca di promozioni per cibo, casa e vestiario”.
Le cause – chiosa Patrizia Polliotto – sono dovute a fattori diffusi quali il rincaro dell’energia e delle bollette, le materie prime alle stelle, i problemi di rifornimento altresì dovuti a condizioni climatiche che condizionano i raccolti, e l’aumento di speculazione e sperequazione finanziaria post-Covid nei settori strategici quali nutrimento ed energia”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Clienti e impiegati poste in ostaggio per rapina, arrestati
Colpo nei mesi scorsi a Moncalieri. Coppia accusata altre rapine
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 novembre 2021
13:43
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Armati di pistola, avevano preso in ostaggio impiegati e clienti di un ufficio postale di Moncalieri (Torino) per poi fuggire con un bottino di 3mila euro.
Della rapina sono ora accusati un 53enne e un 61enne, già in carcere per una rapina nell’ufficio postale di via Bligny, a Torino.

Nei loro confronti è stata emessa una nuova ordinanza di custodia cautelare. La polizia li ritiene responsabili anche della rapina di un Rolex da oltre 30mila euro a un commercialista torinese, nello studio del professionista all’inizio di luglio, e della rapina di una agenzia immobiliare di via Sant’Agostino, a Torino, dove alla fine di luglio si erano impossessati di tremila euro.
Il più anziano dei due banditi è anche accusato di aver rapinato un supermercato in via Borgosesia, insieme a un altro pregiudicato già arrestato per questa rapina.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Maltempo: giorni di fitte nebbie poi tornano piogge e neve
Visibilità ridotta sulle pianure orientali, mite in montagna
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 novembre 2021
14:39
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dopo piogge e nevicate – le ultime precipitazioni, deboli e sparse, questa mattina – nei prossimi giorni sarà il tempo delle nebbie che sulle pianure orientali del Piemonte, al confine con la Lombardia, potranno essere particolarmente fitte e persistenti.
Sulle zone soleggiate, alte colline e montagne, le temperatura saranno invece miti e lo zero termico risalirà – prevede Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale) – a 3.200-3.400 metri.

Nebbie, quindi, da domani nelle ore più fredde, ma venerdì anche in serata dopo un temporaneo dissolvimento.
Da lunedì 22 novembre nuova fase di tempo perturbato: lo indicano le previsioni di Smi (Società Meteorologica Italiana).
Nella prima fase le nevicate cadranno solo in zone di media e alta montagna, ma in un secondo tempo dovrebbe essere interessata anche la bassa montagna. Temperature massime in media a 10 gradi, con tendenza al calo, ma sempre su valori autunnali.   CONSULTA E SEGUI IL METEO IN TEMPO REALE: VAI!

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

‘Progetto Sandwich’, il panino in tutte le cucine del mondo
Manuale dello chef Luca Barbiero, 256 pagine, edito da Excalibur
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 novembre 2021
15:11
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ un inno al panino, in tutte le sue declinazioni e a tutte le latitudini del mondo, ma anche un racconto e un manuale di tecnica per chi ama cucinare.
“Progetto Sandwich.
Cronache di barbecue, pane e viaggi”, in 256 pagine, ricche di illustrazioni, ricette e consigli, è la prima fatica editoriale di Luca Barbiero, chef professionista, consulente aziendale e docente nella formazione professionale. Un viaggio dall’Italia ai paesi più lontani raccontando tutte le forme di quello che è lo street food più amato. “Chiunque – osserva Barbiero – si lascia tentare da una fetta di pane con qualche ingrediente goloso sopra. Adoro i sandwich perché trovo che siano la massima espressione dello street food. Il cibo di strada è la base della cultura di un popolo e la sua espressione più genuina. E’ cultura che viene dal basso, sono le radici dei popoli, è la storia dell’umanità”: Nel libro lo chef spiega come si preparano il pane e gli ingredienti che lo accompagnano, ma insegna anche le tecniche di cottura, parla di combustibili e di tipologie di legno.
‘Progetto Sandwich’ scritto con il mastro fornaio Rudy Marangon, ed edito da Excalibur, “è un manuale che si può utilizzare in mille modi diversi. Una parte tecnica, – spiega ancora Barbiero – una sezione in cui apprendere i segreti della panificazione, una sezione dedicata ai panini tipici dei vari paesi del mondo, una sezione di ricette, mix di cucina di vari livelli trasportata nei barbecue e chiusa tra due morbide fette di pane”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: in Piemonte virus accelera, 618 contagi tasso 1,3%
Il 57% è asintomatico. Nuovi guariti 321, 6.263 in isolamento
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 novembre 2021
16:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La diffusione del Covid accelera anche in Piemonte.
Dopo i 523 casi di ieri, oggi il bollettino dell’Unità di crisi della Regione, riporta 618 nuovi contagi, con un tasso di positività dell’1,3% (contro lo 0,9% di ieri).

La quota dei positivi asintomatici è pari al 57%. Dei nuovi casi 248 sono stati accertati con tamponi rapidi. In totale i test processati dai laboratori sono 48.888, di cui 40.781 antigenici.
In aumento anche i ricoverati: + 4 in terapia intensiva, dove il numero totale è tornato a 24, + 9 negli altri reparti, con 296 pazienti C’è stato un morto.
Dall’inizio della pandemia, in Piemonte si sono avuti 395.026 casi positivi, 11.857 vittime e 376.586 guarigioni.
A oggi 6.263 sono in isolamento domiciliare (ieri erano 5.980), i nuovi guariti sono 321
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Natale: artigiano Riale sforna panettone ‘più alto d’Italia’
Creazione dello chef Sormani lievita a 1.800 metri
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 novembre 2021
16:40
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Viene preparato a Riale, sulle vette della Val Formazza, a 1800 metri d’altitudine, il panettone ‘più alto d’Italia’.
E’ opera di Matteo Sormani, chef artigiano che sperimenta, crea e panifica nella storica locanda che gestisce dal 2005, il Walser Schtuba, ultimo avamposto gourmet italiano prima del confine con la Svizzera.

È disponibile in tre varianti – classico, albicocca e mandorle, integrale con mele, uvetta e cannella – e può essere ordinato con il servizio delivery (info@locandawalser.it, telefono 339 3663 330).
Il panettone di chef Sormani è il risultato di un lungo lavoro di sperimentazione perfezionato negli anni. La novità per il Natale 2021 è la canditura dei frutti, che per la prima volta avverrà all’esterno, a contatto diretto con l’aria di montagna.
Anche la lievitazione rispetta le regole di alta quota: realizzata con lievito madre, prodotto attingendo direttamente all’acqua delle Alpi Lepontine, ha un processo più lungo rispetto a quella di pianura.
Sormani, tra l’altro, sta lavorando alla creazione di una filiera cortissima di piccoli produttori locali, dalle patate al formaggio, dalle carni alle uova fino ai vegetali e le erbe aromatiche, per dare vita a menù gourmet e creativi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fauna selvatica, tavolo permanente analizza rischi sanitari
Creato da Coldiretti Piemonte e Istituto Zooprofilattico
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 novembre 2021
17:11
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coldiretti e Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Piemonte Liguria e Valle d’Aosta uniscono gli sforzi per analizzare i rischi sanitari prodotti dal proliferare della fauna selvatica in Piemonte.

Aspetti che verranno affrontati da un tavolo tecnico permanente.

“Una così elevata presenza di cinghiali sui territori è un pericolo anche per il rischio di introduzione del virus della Peste suina africana oltre che per l’intero ecosistema naturale – spiegano Roberto Moncalvo, presidente di Coldiretti Piemonte, e Bruno Rivarossa, delegato confederale -. Nei prossimi giorni incontreremo nuovamente l’Istituto Zooprofilattico, data la grande disponibilità dimostrata, nella convinzione che non ci sia più tempo da perdere e che sia necessario affrontare la problematica con la collaborazione di tutte le Istituzioni e con gli organi preposti ai controlli, senza dimenticare la necessità di implementare questi ultimi anche sulla carne macellata”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Autostrade: To-Mi ‘parla’ con auto, Astm investe 600 milioni
Progetto pilota testato con Volkswagen, connessa entro 2030
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
17 novembre 2021
16:47
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Astm ha lanciato un piano di connessione totale tra autostrada, auto o mezzi pesanti che percorrono la Torino-Milano, con un primo progetto pilota già attivo e testato su cinque chilometri, mentre la tratta Milano-Novara sarà dotata di molte dotazioni entro il 2024 e l’intero percorso completato entro il 2030.

“L’investimento totale sarà attorno ai 600 milioni ed è uno dei primi progetti mondiali operativi in questo campo”, annuncia Umberto Tosoni, amministratore delegato del gruppo Astm.

Gli operatori stradali e i conducenti avranno quindi la possibilità di scambiarsi informazioni in tempo reale per ottimizzare gli spostamenti, riducendo così incidenti, congestioni ed emissioni inquinanti – è stato spiegato durante un incontro organizzato in Torre PwC a Milano da Astm Group e Volkswagen Group Italia – con un sistema che raccoglie e aggrega le informazioni relative allo scenario del momento e, tenendo conto dei fattori di rischio, attiva il piano di risposta attraverso messaggi geolocalizzati. Il software Emeras, sviluppato da Sinelec, società tecnologica del gruppo Astm, garantisce l’integrazione con i sistemi ITS (Intelligent Transportation Systems) su strada e rende possibile l’interconnessione bidirezionale in tempo reale tra veicoli e infrastrutture.
Le tecnologie in questo caso evolvono da sistemi intelligenti a sistemi ‘cooperativi’, dove la cooperazione tra veicoli e infrastruttura fornisce servizi di migliore qualità per la sicurezza, il comfort e la riduzione della congestione, aumentando il livello di supervisione dell’ambiente circostante al veicolo e diventando così un abilitatore tecnologico per un futuro basato anche sulla guida autonoma.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Stellantis: a Melfi contratto di solidarietà al 60%
Dall’1 dicembre al 31 marzo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
POTENZA
17 novembre 2021
17:29
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nello stabilimento Stellantis di Melfi (Potenza) dal 1 dicembre al 31 marzo 2022 sarà riattivato un contratto di solidarietà “difensivo”, al 60 per cento.
Lo prevede un accordo firmato oggi dall’azienda e e dai sindacati.

In un comunicato congiunto di Fim, Fiom, Uilm, Fismic, Ugl e Aqcf è sottolineato che il contratto di solidarietà “utilizzato dall’1agosto, a seguito dell’accordo siglato il 25 giugno” era stato “purtroppo sospeso nei mesi di settembre ed ottobre, per effetto della crisi globale di semiconduttori”.
Oggi l’azienda – secondo quanto reso noto dalle organizzazioni sindacali – ha comunicato che “la crisi dei semiconduttori persiste, sebbene in quantità minore” e “ha palesato la possibilità di poter programmare diversamente le produzioni e nel contempo di poter riattivare il contratto di solidarietà, come da ripetute richieste sindacali, con una percentuale del 60 per cento”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Intesa Edisu-Coldiretti, orto sospeso in residenza ‘Olimpia’
Destinazioni alle coltivazioni 235 metri quadri
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 novembre 2021
18:18
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Edisu e Coldiretti hanno firmato, oggi, un protocollo d’intesa tra le due istituzioni che sancisce l’avvio di “una serie di azioni virtuose per promuovere la sostenibilità e favorire l’incontro tra mondo agricolo e università” Edisu, con il concreto supporto di Coldiretti, realizzerà un progetto pilota green, un orto sospeso, all’interno della residenza ‘Olimpia’ in Lungo Dora Siena a Torino.
Il progetto ‘Or.TO-limpia’ prevede la realizzazione di vasconi sospesi per la coltivazione di ortaggi e piante officinali.

La superficie destinata a orto di circa 235 mq sarà sovrastata da una copertura telata removibile, che servirà come protezione delle piante da agenti atmosferici più violenti, come la grandine.
Grazie all’accordo tra Edisu e Coldiretti, inoltre, ‘Olimpia’ sarà sede di seminari, eventi e giornate a tema, oltre che di iniziative di presentazione di prodotti naturali, realizzati da scarti di lavorazione, nell’ottica dell’economia circolare.
“Potremo offrire ai nostri studenti e studentesse un nuovo concetto di vivere in residenza – commenta il presidente di Edisu Piemonte, Alessandro Ciro Sciretti – e con il progetto di orto sospeso emergerà un nuovo senso condiviso di comunità studentesca”.
“Innovazione, cultura del cibo e sinergia sono alla base del protocollo firmato con Edisu – spiegano Roberto Moncalvo, presidente di Coldiretti Piemonte, e Bruno Rivarossa, delegato confederale – in un’ottica di collaborazione proficua ed un’attenzione all’ambiente ed al territorio nella convinzione che proprio dai giovani possano partire importanti progetti di valorizzazione delle produzioni locali”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sanità: massimale medici famiglia sale a 1.800 pazienti
Deroga provvisoria a norma nazionale. Accordo Regione-sindacati
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 novembre 2021
19:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In Piemonte passa da 1.500 a 1.800, con una deroga provvisoria rispetto alla norma nazionale, il massimale di pazienti in carico a un singolo medico di famiglia.

La novità fa parte dell’accordo siglato oggi dalla direzione Sanità della Regione Piemonte e dalle organizzazioni sindacali dei medici di medicina generale.

“Prendere in carico più pazienti – osserva l’assessore regionale alla Sanità Luigi Genesio Icardi -, significa venire incontro alle necessità dell’assistito che si trova a fare i conti con la difficoltà di reperire un nuovo medico, quando il proprio va in pensione o cessa comunque l’attività. Un’emergenza nazionale che richiede soluzioni nazionali, ma che, intanto, il Piemonte sta affrontando con tutti i mezzi a disposizione,”.
Tra le altre misure previste dall’accordo, entro il limite del 5% del massimale individuale, il medico di famiglia con autolimitazione del massimale potrà accettare anche i conviventi dell’assistito.
L’intesa prevede anche che l’incarico di continuità assistenziale (guardia medica) al medico con doppio incarico di assistenza primaria e continuità assistenziale che abbia superato i 1.200 assistiti, venga revocato non più dopo 6, ma dopo 12 mesi. Analogo meccanismo per i medici di medicina generale che esercitano nelle Rsa, per i quali è sospesa la limitazione d’ufficio del massimale individuale di 40 assistiti per ogni ora di assistenza prestata nelle Rsa.
Inoltre, viene velocizzato notevolmente l’iter di assegnazione dei medici nelle zone carenti, attingendo direttamente alla graduatoria, qualora il medico assegnatario non apra lo studio nei tempi previsti.
“Veniamo incontro all’urgente bisogno di non lasciare i cittadini senza medico – commentano i rappresentanti sindacali Roberto Venesia (Fimmg), Mauro Grosso Ciponte (Snami) e Antonio Barillà (Smi) -, rimuovendo incompatibilità e semplificando le procedure di presa in carico degli assistiti. La carenza di medici è un problema drammatico del nostro Paese, le misure dell’accordo piemontese rappresentano comunque una salutare boccata d’ossigeno”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Banche:Ghisolfi confermato in cda Casse Risparmio Mondiali
All’assemblea plenaria del Wsbi. Fainè presidente
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
17 novembre 2021
20:00
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Beppe Ghisolfi è stato riconfermato oggi nel Consiglio di amministrazione di Wsbi, l’istituto mondiale delle casse di Risparmio, nell’assemblea plenaria svoltasi a Parigi.
Ghisolfi è l’unico rappresentante in carica dell’Italia nell’istituto.

Alla Presidenza è stato riconfermato lo spagnolo Isidro Faine’.
Beppe Ghisolfi , Tesoriere e Vicepresidente del Gruppo Europeo delle Casse di risparmio (e già vicepresidente Abi) ,è al suo secondo mandato e resterà in carica fino al 2024.
L’istituzione raggruppa 6.000 istituti ed enti bancari che contano oltre un miliardo di consumatori e 15.000 miliardi di dollari di patrimonio. Relativamente all’Italia, aderiscono all’istituto mondiale l’associazione tra le casse di risparmio Acri.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Auto: ottobre rosso per il mercato in Europa, -29,3%
Stellantis leader vendite,ma -31,6% rispetto a mese analogo 2020
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 novembre 2021
08:19
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nel mese di ottobre in Europa più Efta e Regno Unito sono state immatricolate 798.693 auto il 29,3% in meno dello stesso mese del 2020.
Nei dieci mesi le immatricolazioni – secondo i dati dell’Acea, l’associazione dei costruttori europei dell’auto – sono state complessivamente 9.960.706, in crescita del 2,7% sull’analogo periodo dell’anno scorso.

Il gruppo Stellantis a ottobre è il costruttore che ha venduto di più in Europa. A ottobre le immatricolazioni sono state 165.866 (quelle del gruppo Volkswagen sono 165.309), il 31,6% in meno dello stesso mese del 2020 con una quota del 20,8% a fronte del 21,5%. Il totale dei dieci mesi è di 2.029.330 auto vendute, in crescita del 3,2% sullo stesso periodo dell’anno scorso pari a una quota del 20,4% (era 20,3%).
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cc ucciso: ‘uno in meno’, prof Novara condannata a otto mesi
Per vilipendio e diffamazione. Assolto il marito
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
NOVARA
18 novembre 2021
11:06
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Otto mesi di reclusione, cinque più di quelli richiesti dal pm Silvia Baglivo, per vilipendio alle Forze armate e diffamazione: si è concluso così, in primo grado, il processo nei confronti di Eliana Frontini, l’insegnante novarese che su Facebook commentò la morte del vicebrigadiere dei carabinieri Nario Cerciello Rega, ucciso a coltellate nel luglio 2019 a Roma, con la frase “uno in meno e chiaramente con sguardo poco intelligente.
Non ne sentiremo la mancanza”.
Assolto il marito della donna, Norberto Breccia, che era accusato di favoreggiamento.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ciclismo: big World Tour si sfidano su strade Monte Carlo
Principato si prepara alla gara del 28 novembre
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 novembre 2021
11:41
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Principato di Monaco diventa per un giorno capitale mondiale del ciclismo e ospita, il 28 novembre, la prima edizione di beking monaco.
I big del circuito World Tour, i campioni di altre discipline e gli ex atleti che vivono a Montecarlo si sfidano su un tracciato inedito, nella suggestiva cornice del Principato.
La gara, ideata da Matteo Trentin e organizzata da AWE International Group in collaborazione con Live your Passion, è stata inserita nel calendario ufficiale Uci 2021. Si tratta dell’unico appuntamento per il ciclismo professionistico nel periodo di pausa tra la stagione appena conclusa e la nuova stagione.
Ogni squadra sarà infatti composta da due ciclisti professionisti, un ambassador e due amatori. Tra i partecipanti anche il tre volte campione del mondo Peter Sagan, il campione del mondo 2012 Phipippe Gilbert e il vincitore della Roubaix 2021, Sonny Colbrelli. “Siamo in una fase di pausa dalle gare e stiamo tutti riprendendo gli allenamenti, sarà emozionante cimentarsi in una competizione nuova e dare vita a una giornata di sport, solidarietà e sensibilizzazione”, afferma Colbrelli.
Il ciclismo, aggiunge Gilbert, “consente di fare attività fisica e ridurre il numero di auto in circolazione, una sfida che sta coinvolgendo diverse grandi città nel mondo. Grazie a beking potremo dimostrare quanto il ciclismo sia funzionale alla scoperta di un territorio come la Costa Azzurra, il nostro sport è per me uno dei più belli perché consente di allenarti in qualsiasi Paese del mondo, in qualsiasi direzione; è questa la libertà del ciclismo”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Atp Finals: Sonego “Sinner grandissimo talento, tifo per lui”
“Tanto dispiaciuto per Berrettini, aveva meritato di esserci”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 novembre 2021
12:00
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Sono contento che Sinner sia riuscito a entrare e a fare una gran partita.
Non è facile scendere in campo sapendolo due ore prima, affrontare un avversario come Hurkacz e vincere in un’ora e mezza o anche meno, non è scontato.
Jannik è un grandissimo talento, oltre che un bravissimo ragazzo e tiferemo per lui anche questa sera”. A sostenere il compagno di squadra, che stasera scenderà in campo contro il numero 2 al mondo Daniil Medvedev, è Lorenzo Sonego, il tennista torinese che in questi giorni segue da vicino le Nitto Atp Finals per le quali è anche brand ambassador Lavazza.
Il giovane talento di casa si dice anche “estremamente dispiaciuto” per Matteo Berrettini, costretto al ritiro per infortunio. “Oltre a essere italiano – dice – è uno dei miei migliori amici, sono andato a vederlo e tifare per lui. Era giusto che vivesse questa esperienza perché se l’è meritata, aveva fatto un anno incredibile e so che ci teneva tanto a far bene e a viversi il pubblico e l’atmosfera fino in fondo”.
Un’esperienza che Sonego spera “un giorno di poter vivere”, magari già il prossimo anno. “È un obiettivo che mi sono posto – conferma -. Non è mai capitato a nessuno di poter giocare le Atp Finals nella propria città e quindi spero veramente di riuscirci. È un bell’obiettivo che mi motiva e mi carica per cercare di migliorarmi il più possibile a arrivare lì”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Asti accoglie I Macchiaioli, 80 opere a Palazzo Mazzetti
Mostra a Palazzo Mazzetti da 19 novembre fino al primo maggio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ASTI
18 novembre 2021
12:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
‘I Macchiaioli.
L’avventura dell’arte moderna’ porta a Palazzo Mazzetti, Asti, più di 80 opere per presentare al pubblico il movimento più importante dell’avanguardia italiana risorgimentale.
La mostra apre al pubblico domani, venerdì 19 novembre, e si potrà visitare fino al primo maggio 2022.
Dopo le rassegne dedicate a Chagall e gli Impressionisti in Normandia, Asti rinnova dunque il suo ruolo di meta culturale.
“Il palinsesto delle iniziative culturali nell’anno della ripartenza – dice il sindaco Maurizio Rasero – conferma il ruolo della nostra città fra le mete in grado di offrire rassegne artistiche di alto livello e la conoscenza del suo patrimonio storico artistico”.
La mostra è curata da Tiziano Panconi e realizzata dalla Fondazione Asti Musei in collaborazione con la Fondazione Cassa di Risparmio di Asti, Regione Piemonte e Comune di Asti.
L’organizzazione è di Arthemisia, con la collaborazione del Museoarchives Giovanni Boldini Macchiaioli di Pistoia.
L’esposizione ha il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Torino ed è sponsorizzata dal Gruppo Banca di Asti.
“Per la prima volta ospitiamo gli esponenti più significativi della pittura ‘a macchie’ – spiega Mario Sacco, presidente della Fondazione Asti Musei – Tele che ci conducono in paesaggi assolati e fanno rivivere atmosfere, sogni, luoghi ed emozioni che esprimono il legame tra l’uomo e la terra, che dava la vita e custodiva le radici delle generazioni”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Banca d’Italia ‘attese imprese positive,nel 2022 più ricavi’
Anche se pesa incertezza materie prime e prezzi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
18 novembre 2021
15:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nel terzo trimestre del 2021, nonostante le difficoltà di approvvigionamento di materie prime e semilavorati e l’aumento dei prezzi, le aspettative delle imprese piemontesi sono ancora favorevoli.
Per la stragrande maggioranza nel 2022 il fatturato crescerà e gli investimenti resteranno elevati.
Solo per un quarto delle imprese però la normalizzazione dei mercati avverrà entro il primo trimestre del prossimi anno, mentre oltre un terzo non è in grado di fare previsioni. Sono le indicazioni dell’Aggiornamento congiunturale sull’Economia del Piemonte di Banca d’Italia, presentato da Lanfranco Suardo, direttore della sede di Torino, e da Cristina Fabrizi, della Divisione Analisi e ricerca economica e territoriale.
Nel primo semestre, in base all’indicatore trimestrale dell’economia regionale elaborato dalla Banca d’Italia, il prodotto interno lordo sarebbe aumentato del 7,7% rispetto al corrispondente periodo del 2020, ma nel confronto con il 2019 sarebbe inferiore di circa 5 punti percentuali. Un andamento in linea con quello nazionale. L’indicatore Regio-Coin della Banca d’Italia, che fornisce una stima dell’evoluzione delle componenti di fondo dell’economia regionale, è rimasto su valori elevati.
La ripresa dell’attività ha interessato tutte le dimensioni di impresa i principali settori, anche se l’entità del recupero è stata eterogenea. Nell’industria il grado di utilizzo degli impianti è tornato in media su livelli elevati: l’andamento dei primi sei mesi è stato migliore nei comparti dell’automotive dei prodotti in metallo, ma la produzione è cresciuta seppure in misura contenuta anche nel tessile. Non terziario il rafforzamento dell’attività si è esteso gradualmente al commercio, ai trasporti e al turismo. Nelle costruzioni l’andamento è stato favorevole in tutti i comparti, in particolare quello residenziale ha beneficiato dell’accelerazione dei lavori connessi con incentivi fiscali per le qualificazione energetica degli edifici.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Piemonte:accordo con Anci per la cooperazione internazionale
Marrone, per noi ‘aiutiamoli a casa loro’ non è mero slogan
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 novembre 2021
14:23
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Anci Piemonte e l’assessorato alla Cooperazione Internazionale della Regione Piemonte hanno siglato un accordo con lo scopo di favorire il radicamento nella comunità piemontese della cultura di solidarietà e cooperazione internazionale.
L’accordo favorirà anche la progettazione partecipata per accedere a programmi di settore nazionali, europei ed internazionali e l’informazione e la comunicazione sul territorio.
“Alla base dell’accordo – spiega una nota – la volontà da parte della Regione di “proseguire sulla strada dei bandi pubblici per sostenere la cooperazione decentrata delle Autonomie Locali piemontesi in Benin, Burkina Faso, Capo Verde, Costa d’Avorio, Niger, Repubblica di Guinea-Conakri” “Con Anci diamo il via ad un percorso importante e confermiamo la tradizione piemontese di collaborazione con le Amministrazioni locali – aggiunge l’assessore Maurizio Marrone -. Occorre aiutare le nuove generazioni africane a costruirsi un destino in patria senza tentare i viaggi della speranza. Per noi il motto ‘aiutiamoli a casa loro” non è un solo un mero slogan propagandistico!”.
“Con questo protocollo rafforziamo le progettualità dei Comuni piemontesi attivate nelle varie parti del mondo, in special modo nell’Africa sub-sahariana – dichiara Ignazio Stefano Zanetta, vicepresidente Cooperazione decentrata di Anci Piemonte – anche favorendo il coordinamento tra i Comuni. Un tema che ci sta molto a cuore e al quale lavoriamo da tempo, grazie ad un’apposita consulta interna di Anci che offre assistenza e supporto specialistico agli enti locali mirato, in particolare, ad individuare proposte progettuali a valere sui bandi nazionali ed europei”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tennis incontra tecnologia, protezione & sport in Area X
Arnaldi e Bonaccorsi ospiti di Intesa Sanpaolo Assicura
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
18 novembre 2021
14:28
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il ritratto di una giovane promessa del tennis e l’esperienza di un big della tecnologia al servizio dello sport saranno di scena domani, venerdì 19 novembre, in un nuovo appuntamento di Protezione e Sport, calendario di incontri di Area X, iniziativa di Intesa Sanpaolo Assicura dedicata alla diffusione della cultura della protezione nel cuore di Torino.

I protagonisti sono il giovane tennista del circuito Challenger Matteo Arnaldi, che nell’ultimo anno ha avuto un progresso da numero 1.030 a 357 nel ranking mondiale Atp e Tommaso Bonaccorsi, responsabile offer go to market, marketing Enterprise Tim.
L’intervista, realizzata dal giornalista Massimo Caputi, sarà trasmessa in streaming alle ore 14 su areax.info.
Arnaldi, 20 anni, originario di Sanremo, nel 2021 si è aggiudicato due Challenger da 25mila dollari in Macedonia e Portogallo. Punta alle qualificazioni del Roland Garros e a migliorare il suo piazzamento, entrando nei primi 150. “Il mio idolo è Novak Djokovic – racconta – mi ispiro al suo gioco che è simile alle mie caratteristiche. E poi apprezzo molto Rafa Nadal”. Nella settimana delle finali Atp a Torino, Arnaldi racconterà la sua storia, di come si è avvicinato al professionismo e come protegge il suo talento. A questo scopo un contributo concreto può arrivare dalla tecnologia. “Da un lato il cloud offre potenzialità infinite di immagazzinare e accedere a ogni dato immaginabile sulla performance atletica – spiega Tommaso Bonaccorsi – Dall’altro l’internet delle cose rende possibile applicare sensori praticamente a qualunque cosa, con sperimentazioni promettenti nel settore della tecnologia indossabile”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Juve: Dybala al JMedical, controlli al polpaccio
C’è attesa per gli esami ai quali viene sottoposto l’argentino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 novembre 2021
15:06
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
C’è attesa per gli esami cui si sta sottoponendo Paulo Dybala.
L’attaccante della Juventus, tornato acciaccato dagli impegni con la sua Argentina, sta svolgendo in questi minuti le visite di controllo per capire l’entità del problema al polpaccio che ha accusato in Sud America.
E il tecnico Massimiliano Allegri aspetta di sapere se potrà contare o meno sulla Joya, considerando che i bianconeri giocheranno sabato a Roma contro la Lazio, martedì a Londra contro il Chelsea e sabato 27 in casa contro l’Atalanta.   JUVENTUS   TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS   CALCIO

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Cultura: Italia del Grand Tour alle Gallerie d’Italia di Milano
In mostra 130 opere provenienti da tutto il mondo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
18 novembre 2021
15:29
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Centotrenta opere provenienti dall’Italia e da tutto il mondo per raccontare l’esperienza del Grand Tour, quando il nostro Paese, tra la fine del Seicento e la prima metà dell’Ottocento, era tappa obbligata di intellettuali, artisti e aristocratici che compivano il loro viaggio di formazione.
Si intitola ‘Grand Tour.
Sogno d’Italia da Venezia a Pompei’ la mostra che si terrà dal 19 novembre al 27 marzo 2022 alle Gallerie d’Italia di Piazza Scala a Milano, il museo di Intesa Sanpaolo.
L’esposizione -realizzata sotto l’alto patronato della Presidenza della Repubblica e in partnership con il Museo Archeologico Nazionale di Napoli e il Museo Statale Ermitage di San Pietroburgo- racconta un’Italia di struggente bellezza, con le sue città e i suoi paesaggi mediterranei, che gli artisti hanno raffigurato quasi come un luogo sospeso, frontiera del mito antico, di stratificazione della memoria e del sapere. La meta principale del Grand Tour è stata certamente Roma ma la riscoperta delle due città di Pompei e Ercolano, sepolte dalla catastrofica eruzione del Vesuvio del 79 d.C., hanno fatto di Napoli l’altra irrinunciabile meta di questo viaggio di istruzione e formazione.
Non a caso l’opera simbolo della mostra secondo Fernando Mazzocca, curatore insieme Stefano Grandesso e Francesco Leone, proviene proprio da Ercolano. “Il Mercurio in bronzo seduto che fu scoperto a Ercolano nella villa dei Papiri,- spiega- è la prima grande scoperta in un luogo che ancora oggi ci restituisce molti capolavori. La vicenda degli scavi di Pompei ed Ercolano è legata al Grand Tour ed è molto ben documentata in mostra”.
Esposte opere di Canaletto, Panini, Joli, Lusieri, ma anche Hubert Robert, More, Wilson, Volaire, e Batoni uno dei maggiori ritrattisti di tutti i tempi, oltre che capolavori provenienti da tutto il mondo anche dalle collezioni della Regina d’Inghilterra. “Un altro passo avanti nell’impegno che Intesa Sanpaolo ha messo in atto da anni investendo e promuovendo la cultura in Italia – commenta il ministro della Cultura Franceschini -. Intesa Sanpaolo ha indicato una strada che si inserisce nel solco di una tradizione, quella delle Fondazioni, che è stata ed è molto importante nel nostro paese”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Rider vincono causa contro Uber Italy
Tribunale del lavoro riconosce diritto a rapporto subordinato
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 novembre 2021
19:09
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I ciclofattorini di Uber Eats hanno diritto al riconoscimento del rapporto di lavoro subordinato: è il senso di una sentenza con cui il tribunale del lavoro di Torino ha condannato una società collegata, Uber Italy, al termine di una causa promossa da 10 Rider.
Ai ricorrenti, l’azienda dovrà corrispondere la retribuzione per l’attività svolta oltre alle relative indennità.
Sulla vicenda è in corso a Milano un procedimento penale per caporalato.
“La decisione odierna riguarda una situazione passata e ben specifica, che coinvolge una società di delivery con cui non lavoriamo più. Nell’ultimo anno abbiamo rivisto e rafforzato i nostri processi, introducendo una serie di modifiche per fornire ai corrieri indipendenti un ambiente di lavoro sicuro. gratificante e flessibile”, comunica Uber Eats in merito alla sentenza del tribunale di Torino su un ricorso presentato da dieci rider. “Siamo in attesa di ricevere le motivazioni della sentenza – conclude la società – dopodiché valuteremo l’opportunità di ricorrere in appello”.

In vista della partenza delle somministrazioni della terza dose per la fascia 40-59 anni (autorizzata dall’autorità sanitaria nazionale dal 1 dicembre) in Piemonte già a partire da lunedì 22 novembre sarà possibile prenotare la dose aggiuntiva in una delle farmacie aderenti o sul portale http://www.ilPiemontetivaccina.it.La prenotazione è possibile a cominciare da 15 giorni prima del termine esatto di sei mesi dal completamento del ciclo vaccinale, periodo necessario per poter ricevere la terza dose.
“Il Piemonte continua a correre con le terze dosi perché è necessario alzare il più possibile il livello di protezione della popolazione – sottolineano il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio e l’assessore alla Sanità Luigi Genesio Icardi -. Se la nostra regione prosegue in zona bianca è grazie al successo e all’efficienza della campagna vaccinale, che ci consente di avere oggi una delle situazioni epidemiologiche migliori in Italia e in Europa. Il nostro grazie va a tutto il sistema sanitario che continua senza sosta con il massimo impegno e ai cittadini che hanno compreso l’importanza della vaccinazione. Il nostro appello è a coloro che sono ancora indecisi: abbiate fiducia nella scienza e guardate i dati delle nostre terapie intensive. Il vaccino è lo scudo più forte per proteggerci dal virus e garantire quella nuova normalità, che così faticosamente abbiamo conquistato”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Musica: botanica suono, a Ogr foresta tecnologica ManGroove
Dal 23 novembre nuova installazione di Davide Dileo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 novembre 2021
16:03
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dal prossimo 23 novembre fino al 14 febbraio 2022 l’ingresso Sala Fucine delle Ogr di Torino si presenterà al pubblico come “una foresta tecnologica, in cui Uomo-Man e Ritmo-Groove si uniscono per dar vita a una nuova botanica del suono” grazie alla nuova installazione site-specific ‘ManGroove’ di Davide Dileo, a cura di Francesca Canfora.

Un’installazione ambientale ipertecnologica creata ad hoc dal musicista e fondatore dei Subsonica, reattiva ai rumori di fondo e alla presenza del pubblico grazie ad una moltitudine di microfoni e pensata per diffondere un flusso sonoro ininterrotto, sempre differente, accompagnato da immagini video, che cambiano insieme al variare delle condizioni dell’ambiente circostante.

‘ManGroove’ appartiene al più ampio progetto de ‘La botanica del suono’, naturale esito del percorso creativo trasversale ed eclettico di Davide Dileo, in cui, spiega l’artista “la musica prende forma e corpo, superando i confini delle diverse discipline in un racconto olistico nel quale interagiscono uomo, tecnologia e natura in un unico sistema sinergico”.
Nel percorso tracciato da ‘La botanica del suono’, ‘ManGroove’ ricostruisce una foresta ispirata alla natura, ma distopica per materiali e funzioni. “Ricettive e proattive – spiega Dileo – le apparecchiature tecnologiche si presentano come elementi organici, capaci di modificare l’ambiente e la sua percezione, attraverso un dialogo e uno scambio sonoro e costante nel tempo”. L’inaugurazione, il 23, avviene con turni d’entrata.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Bullismo e cyberbullismo, protocollo d’intesa in Questura
Siglato con il Gruppo Abele e il CePsi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 novembre 2021
16:18
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Questura di Torino ha siglato oggi un protocollo di intesa in materia di bullismo e cyberbullismo con il Gruppo Abele e il CePsi, Centro Psicoanalitico di trattamento dei malesseri, al fine di consentire l’emersione di quel sommerso di violenze consumate sovente in silenzio.

Per i minori autori di atti di cyberbullismo, destinatari della misura preventiva dell’Ammonimento del Questore, è prevista la possibilità di seguire gratuitamente un percorso volto alla gestione delle emozioni e al raggiungimento della consapevolezza del disvalore del gesto compiuto volto a prevenire il rischio di recidiva.

Il protocollo per la prima volta si rivolge anche ai minori vittime per i quali è previsto un servizio di accoglimento e sostegno psicologico. Lo stesso per gli autori di bullismo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: pre-report conferma il Piemonte in zona bianca
Aumentano nuovi casi e focolai, contenuti i ricov
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 novembre 2021
16:33
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La situazione epidemiologica e il numero dei ricoveri, sempre contenuti, confermano il Piemonte in zona bianca.
E’ quanto emerge dal pre-report settimanale di Ministero della Salute e Istituto Superiore di Sanità.

Nella settimana 8-14 novembre, secondo il pre-report, in Piemonte il numero dei nuovi casi e dei focolai cresce, come nel resto del territorio nazionale. L’Rt puntuale calcolato sulla data di inizio sintomi passa da 1.10 a 1.24 e la percentuale di positività dei tamponi si conferma all’1%.
L’incidenza è di 74,74 casi ogni 100 mila abitanti, mentre il tasso di occupazione dei posti letto in terapia intensiva e quello dei posti letto ordinari resta contenuto al 5% per entrambi, percentuale sempre tra le più basse in Italia.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Col parapendio sui cavi dell’alta tensione, salvata donna
Incidente nel Torinese, tra le borgate Airali e Bernard
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 novembre 2021
16:50
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una donna è stata soccorsa nel primo pomeriggio dai vigili del fuoco a Pinasca, nel Torinese, dopo che è rimasta appesa con il parapendio ai cavi dell’alta tensione a una trentina di metri da terra.
L’incidente è avvenuto tra le borgate Airali e Bernard.
Per permettere il salvataggio è stata disattivata la linea. La donna è in buone condizioni ed è cosciente. Sul posto anche l’ambulanza del 118.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: in Piemonte 566 positivi, un morto e +6 intensive
Invariati i reparti ordinari, i guariti sono 298
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 novembre 2021
17:10
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono 566, in Piemonte, i nuovi casi di persone positive al Covid-19, lo 0,9% dei 60.650 tamponi eseguiti.
Gli asintomatici sono 308 (54,4%).
L’Unità di crisi regionale registra un decesso, non di oggi, mentre i ricoveri in terapia intensiva salgono a 30 (+6). Invariati i pazienti Covid ricoverati nei reparti ordinari, che restano 296. Le persone in isolamento domiciliare sono 6.524, gli attualmente positivi 6.850, mentre i nuovi guariti sono 298.
Dall’inizio della pandemia, dunque, il Piemonte ha registrato 395.592 positivi, 11.858 decessi e 376.884 guariti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Laurea honoris causa Ravanelli, imprenditore 91enne
Novara, imprenditore è l’ideatore prodotti di bellezza Malizia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
NOVARA
18 novembre 2021
17:28
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nell’aula magna del Campus “Università del Piemonte Orientale” a Novara, si è svolta oggi la cerimonia di conferimento della laurea magistrale Honoris causa in ‘Amministrazione, controllo e professione’ al presidente di Mirato Spa, Corrado Ravanelli.
L’imprenditore, 91 anni, originario di Genova ma ormai novarese da decenni, è l’inventore dei prodotti di bellezza Malizia.
Ha fondato e sviluppato l’azienda leader del settore della bellezza, che raggruppa marchi come Intesa, Malizia, Geomar, Breeze, I Provenzali.
“Per me è motivo di grande soddisfazione e gratificazione ricevere questo importante riconoscimento che mi rende orgoglioso – ha detto Ravanelli nella sua lectio doctoralis -.
Un prestigioso titolo conferitomi un po’ prima che compia 92 anni e quasi contestualmente alla mia decisione di porre termine all’attività, dopo tanti anni impegnativi di lavoro.
L’imprenditore ha ricordato i tanti sacrifici fatti. “Ho iniziato con una situazione familiare difficile, mio padre è mancato quando non avevo ancora 5 anni”, ha detto, ricordando che con i momenti tragici della guerra “sono diventato adulto prima del tempo”. Tanti i lavori svolti: “ho lavato migliaia di bottiglie vuote di liquore in una distilleria, ho lavorato nella manutenzione delle navi ad altezze impressionanti, io che soffrivo di vertigini. Poi è arrivata l’occasione. Sono trascorsi oltre 75 anni da quando sono riuscito a trasformare un’intuizione in una grande realtà imprenditoriale”.
A margine della cerimonia l’imprenditore ha commentato anche il difficile momento economico: “Penso ci sarà la ripresa con l’entusiasmo, come c’è quella volontà che dovrebbe portare fuori dal difficile momento, un volano che darà sviluppo a quella crescita che noi tutti auspichiamo che avvenga. Una visione ottimistica che si basa sulla la resistenza degli italiani”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Aggredito perché gay, assessore Torino incontra giovane
Assessore ‘Città al suo fianco,Parlamento inerte di fronte odio’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 novembre 2021
18:48
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’assessore ai Diritti e alle Pari Opportunità della Città di Torino, Jacopo Rosatelli, ha ricevuto nei suoi uffici il giovane aggredito domenica scorsa, a causa il suo orientamento sessuale.
“Insieme ai funzionari del Servizio Lgbt, ho voluto ribadirgli che il Comune è al suo fianco, come lo è a tutte le persone e le associazioni che lottano per la libertà e l’autodeterminazione della comunità lgbt+”.

Per Rosatelli “scegliendo di non approvare il Ddl Zan il Parlamento ha colpevolmente deciso di restare inerte di fronte all’odio, alla violenza e alla discriminazione motivati dall’orientamento sessuale e dall’identità di genere. Spiace constatare anche che l’assessore Regionale Maurizio Marrone rivendichi il taglio delle risorse per i corsi anti-discriminazioni rivolti al personale del suo Ente: lo considero un grave errore che mi auguro possa essere corretto dal presidente Cirio. La Città di Torino, al contrario, – ha concluso – continuerà a fare la sua parte per prevenire e contrastare ogni forma di intolleranza e ampliare gli spazi di democrazia, partecipazione ed emancipazione per ogni persona”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: 3/a dose 40-59enni, prenotazioni da lunedì
In farmacia o sul portale http://www.ilPiemontetivaccina.it
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 novembre 2021
18:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In vista della partenza delle somministrazioni della terza dose per la fascia 40-59 anni, autorizzata dall’autorità sanitaria nazionale dal primo dicembre, in Piemonte già a partire da lunedì 22 novembre sarà possibile prenotare la dose aggiuntiva in una delle farmacie aderenti o sul portale http://www.ilPiemontetivaccina.it.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

La prenotazione è possibile a cominciare da 15 giorni prima del termine esatto di sei mesi dal completamento del ciclo vaccinale, periodo necessario per poter ricevere la terza dose.

“Il Piemonte continua a correre con le terze dosi perché è necessario alzare il più possibile il livello di protezione della popolazione – sottolineano il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, e l’assessore alla Sanità Luigi Genesio Icardi -. Se la nostra regione prosegue in zona bianca è grazie al successo e all’efficienza della campagna vaccinale, che ci consente di avere oggi una delle situazioni epidemiologiche migliori in Italia e in Europa. Il nostro grazie va a tutto il sistema sanitario che continua senza sosta con il massimo impegno e ai cittadini che hanno compreso l’importanza della vaccinazione. Il nostro appello è a coloro che sono ancora indecisi: abbiate fiducia nella scienza e guardate i dati delle nostre terapie intensive. Il vaccino è lo scudo più forte per proteggerci dal virus e garantire quella nuova normalità, che così faticosamente abbiamo conquistato”.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Vino: Usa premiano Villa Sparina ‘Cantina Europea dell’anno”
All’azienda di Gavi il Wine Star Awards di Wine Enthusiast
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 novembre 2021
19:34
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Prestigioso riconoscimento per Villa Sparina: l’azienda di Gavi (Alessandria) di proprietà della famiglia Moccagatta è stata premiata come Cantina Europea dell’anno alla 22/a edizione dei Wine Star Awards dell magazine americano Wine Enthusiast, uno più rinomati del settore.

Villa Sparina ha vinto, in finale, la concorrenza della cantina bresciana Barone Pizzini, di Aveleda (Portogallo), Château de Saint Cosme (Francia) e Bertram-Baltes (Germania), venendo scelta per la “lunga tradizione vitivinicola familiare”, oltre che per “l’autorevole posizionamento che da anni è riuscita a conquistare all’interno del mercato americano e per la resilienza e la lungimiranza dimostrate durante il periodo della pandemia, quando ha saputo aumentare lo share market”.

Rappresentata negli USA da Ethica Wines, Villa Sparina oggi rappresenta il 33% della quota di mercato statunitense di tutte le vendite di Gavi e ha avuto un incremento del 3,5% nell’ultimo anno. “È un onore ricevere il premio come European Winery of the Year – commentano i fratelli Stefano e Massimo, Moccagatta, che condividono il premio con i genitori – Dal nostro ingresso in azienda abbiamo seguito quotidianamente, con tenacia e grande cura, ogni dettaglio: non solo tutti i processi legati al lavoro in vigna e in cantina, ma anche la costruzione di una solida rete commerciale e dei progetti di marketing”.
Ad affiancare Stefano e Massimo c’è la sorella Tiziana, padrona di casa del Villa Sparina Resort, di cui fa parte un albergo di charme e il raffinato ristorante La Gallina, affacciato sui vigneti del Gavi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Rsa Piemonte tra luoghi più sicuri, 97% è Covid free
Solo 65 ospiti in isolamento su oltre 34mila, 7 in ospedale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 novembre 2021
20:14
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In Piemonte è Covid free il 97% delle Rsa, che si confermano così uno dei luoghi più sicuri grazie alla campagna vaccinale e al lavoro fatto in questi mesi dall’Unità di crisi della Regione Piemonte insieme alle oltre 700 strutture per anziani del territorio.

Su più di 34.300 ospiti al momento solo 65 risultano in isolamento per Covid (lo 0,19% contro l’8% dello stesso periodo del 2020).
Minima anche la percentuale di positività nel personale, che è dello 0,18%, così come le ospedalizzazioni per Covid, che sul totale degli ospiti sono solo 7 (0,74%). La mortalità si conferma ridotta dei 2/3 rispetto al dicembre 2020, prima dell’avvio della campagna vaccinale.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tedesca Sprengnetter acquisisce maggioranza torinese Reopla
Specializzata nell’elaborazione di Big Data nel Real Estate
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 novembre 2021
20:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La società di valutazione immobiliare tedesca Sprengnetter ha acquisito la maggioranza di Reopla, specializzata nella raccolta, gestione ed elaborazione di Big Data nel settore Real Estate, con l’obiettivo di creare un nuovo punto di riferimento per il mercato dei modelli di valutazione immobiliare automatica (Avm – Automized Valuation Models).
Con l’investimento, Sprengnetter continua il suo percorso di crescita internazionale e porta anche in Italia la più utilizzata soluzione di valutazione immobiliare in Germania, Austria ed Europa sudorientale.

“Sprengnetter è un partner forte che ci supporterà nel posizionamento e nell’espansione di Reopla per il futuro”, spiega il fondatore e amministratore delegato di Reopla, Patrick Albertengo. “Soprattutto in ambito Avm, beneficiamo dell’esperienza e dell’eccellente know-how del nostro nuovo partner”. Fondata nel 2015 nell’incubatore I3P da tre ragazzi torinesi, Patrick Albertengo, Gabriele Billitti, Consuelo Tarantini e Cii2, Reopla è diventata rapidamente uno dei principali attori del mercato immobiliare italiano. Tramite il servizio Agentpricing.com utilizzato da più 5.000 agenti immobiliari e i servizi corporate scelti dalle migliori aziende di asset management e credit servicing, l’azienda fornisce soluzioni all’avanguardia in ambito Big Data analysis. “Creeremo grandi strumenti e l’Avm più avanzato per l’Italia. Questa è anche la convinzione dei fondatori di Reopla, motivo per cui sono particolarmente lieto che restino a bordo”, afferma l’amministratore delegato Jan Sprengnetter.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: 3/a dose 40-59enni, al via lunedì anche in Piemonte
Cirio e Icardi, riorganizzati in modo istantaneo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 novembre 2021
22:20
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Regione Piemonte, alla luce della possibilità di anticipare al 22 novembre la somministrazione della terza dose per i 40-59enni, ha riprogrammato l’avvio della dose aggiuntiva per questa nuova categoria d’età.

“Ancora una volta in modo immediato la macchina vaccinale del Piemonte si è riorganizzata in modo istantaneo – sottolineano il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, e l’assessore alla Sanità, Luigi Genesio Icardi -.
Ringraziamo l’intero sistema che continua a dare prova di velocità, dedizione ed efficienza”.
Da domenica 21 novembre coloro che lunedì prossimo avranno già maturato sei mesi dal completamento del ciclo vaccinale, periodo richiesto per poter ricevere la terza dose, potranno prenotarla sul portale http://www.ilPiemontetivaccina.it, in modo da dare il via alle somministrazioni già l’indomani. Per coloro che hanno dai 40 ai 59 anni resta valida, sempre da lunedì, anche la possibilità di prenotare la terza dose in una delle farmacie aderenti a cominciare da 15 giorni prima del termine esatto di sei mesi dal completamento del ciclo vaccinale, mentre chi ha già maturato i 180 giorni potrà fare la terza dose in farmacia già da lunedì prossimo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Atp Finals: Sinner a testa alta, cede solo al tie-break 2-1
Applausi a scena aperta nonostante la sconfitta
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 novembre 2021
23:46
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Applausi a scena aperta nonostante la sconfitta: Jannik Sinner chiude la sua prima apparizione alle Atp Finals a testa altissima.
L’altoatesina perde il confronto con Medvedev 2-1, ma infiamma il Pala Alpitour: dopo lo 0-6 al primo set, l’azzurro trionfa 7-6 nel secondo.
Poi, al terzo, porta il n.2 al mondo fino al tie-break, dove cede soltanto sul 6-7. Medvedev attende l’avversario della semifinale, dove affronterà uno tra Rublev o Ruud.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cirio, se qualcuno deve fermarsi non siano i vaccinati
Governatore Piemonte, fiducia cittadini deve essere ripagata
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 novembre 2021
10:46
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Se qualcuno deve fermarsi non sono i vaccinati, altrimenti questo vorrebbe dire far venire meno la fiducia nella campagna e non rispettare la scelta dell’85% degli italiani che hanno deciso di vaccinarsi perché credono nella scienza e nelle istituzioni del Paese.
Chi si è vaccinato, chi ha fatto la sua parte, non potrà essere colui il quale verrà fermato dalle eventuali restrizioni”.
Lo afferma ai microfoni di Sky Tg24 il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio.
“Non ci si fermi tutti – è l’appello del governatore piemontese -: non sarebbe corretto fermare chi ha messo in sicurezza se stesso e gli altri. La fiducia dei cittadini deve essere ripagata consentendo a chi ha messo la corazza di continuare a fare quello che la vita permettere. Porre restrizioni non fa bene a nessuno, ma se queste devono essere per salvare la vita, allora lo si faccia nel rispetto di chi verso il Paese ha dato nu segnale di fiducia vaccinandosi”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Piemonte: Michele Vietti nominato presidente di Finpiemonte
Nel cda affiancato da avv.Marina Buoncristiani e ing. Allegretti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 novembre 2021
11:40
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Michele Vietti è il nuovo presidente di Finpiemonte, la società finanziaria della Regione.

Lo ha nominato, questa mattina, la giunta regionale.
Nel cda Vietti, ex vicepresidente del Csm e attuale presidente di Finlombarda Gestioni, sarà affiancato dall’avvocato Marina Buoncristiani, cassazionista nel settore civile, e da Marco Allegretti, ingegnere elettronico ricercatore al Politecnico, indicato dai gruppi consiliari di minoranza,.
La Giunta regionale – precisq una nota – “ha voluto privilegiare il profilo tecnico, i curricula e l’autorevolezza delle figure scelte e augura buon lavoro al presidente e al nuovo cda di un ente strategico per il futuro del Piemonte”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Juve, Allegri pessimista su Dybala: “Il polpaccio è rischioso”
Il tecnico: “Non è questione di prudenza, ieri non ha lavorato’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
19 novembre 2021
11:45
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Non è questione di prudenza: ieri non ha fatto niente, oggi proverà a fare un allenamento dopo una settimana”.
L’allenatore della Juventus, Massimiliano Allegri, fa il punto sulle condizioni di Paulo Dybala.
“La voglia è di essere a disposizione, poi vedremo – aggiunge il tecnico sull’argentino – perché il polpaccio, anche se non è stato rilevato niente a livello strumentale, può essere pericoloso”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Allegri: “In campionato la Juve è indietro, servono i fatti”
L’allenatore dei bianconeri: “Le chiacchiere sono inutili”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 novembre 2021
11:52
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Siamo indietro, ma le chiacchiere non servono: servono i fatti, dobbiamo solo pensare a fare per cercare di migliorare in fase offensiva e difensiva, oltre che nella classifica”.
Questa l’analisi di Massimiliano Allegri sul momento della Juventus, in ritardo di 14 punti rispetto alla vetta.
“Martedì a Londra (contro il Chelsea, ndr) sarà bellissimo e ci giocheremo il primo posto, ma la qualificazione in Champions ormai è accantonata”, aggiunge il tecnico, con la sua squadra che è già certa della qualificazione agli ottavi di finale.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Scuola: Torino, centinaia studenti delle superiori in corteo.
Protesta in piazza, “problematiche restano le stesse di prima”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 novembre 2021
11:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Qualche centinaio di studenti delle scuole superiori sfila oggi a Torino nell’ambito delle manifestazioni indette oggi per chiedere più attenzione al mondo dell’istruzione.
Il corteo nel centro cittadino è aperto dallo striscione con la scritta: “Siamo il futuro ma senza un futuro”.

‘Last’ e ‘Studenti Indipendenti’ le sigle che hanno indetto l’iniziativa. “Abbiamo condotto un’inchiesta per capire a livello cittadino e poi in tutto il Piemonte come è ripartita la scuola, quali sono le problematiche che ci rimangono, quale è la condizione degli studenti- spiega Alessandro Pinetto di Last – Abbiamo ritrovato le stesse scuole che abbiamo lasciato, con le stesse problematiche”. Gli studenti chiedono il comodato d’uso gratuito dei devices, l’aumento delle corse e un biglietto unico regionale per i trasporti pubblici che permetta ai pendolari di raggiungere la scuola senza pagare 400 euro all’anno. Ma soprattutto “chiediamo .- spiega Pinetto – degli sportelli psicologici realmente accessibili all’interno scuole.
In questa pandemia ci siamo accorti come la scuola debba avere un ruolo anche aggregativo e garantire anche il benessere psicologico degli studenti. Ci sono tantissimi casi di studenti che provano disagio o che entrano in terapia”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Allegri punge Sarri: “Ogni squadra è allenabile”
‘Ma resta un grande tecnico, lo confermano i risultati ottenuti’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 novembre 2021
11:53
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Dovete chiedere a lui, non l’ho detto io: per me tutte le squadre sono allenabili, devi capire il modo”.
Il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, risponde a una domanda su Maurizio Sarri, che quando lasciò i bianconeri disse che quella squadra era inallenabile.
“Non sono parole mie, rispetto a due anni fa sono cambiati tanti giocatori – aggiunge l’allenatore dei bianconeri – e comunque Sarri resta un grande tecnico, lo confermano i risultati che ha ottenuto”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Chef stellati ‘sposano’ tartufo d’Alba ed altre eccellenze
Continua rassegna promossa dalla Regione Piemonte
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 novembre 2021
12:29
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Tartufo bianco d’Alba abbinato agli altri migliori prodotti tipici del Piemonte, nell’interpretazione degli chef stellati.
Prosegue la rassegna ‘Eccellenze del Piemonte in vetrina’, tra il Castello di Roddi e le sedi dei ristoranti.
Il 22 novembre a Roddi appuntamento con Giorgio Bartolucci ristorante Atelier di Domodossola che abbina il tartufo bianco al formaggio Bettelmatt ossolano e le patate di Beura, il 25 novembre al Patio di Pollone, nel Biellese, con Sergio Vineis che lo utilizza insieme al cardo di Nizza ma anche con cavolfiore e lamponi. Il 29 novembre, di nuovo a Roddi, tocca a Christian Milone della Trattoria Agli Zappatori di Pinerolo, nel Torinese, che sceglie l’abbinata classica tartufo-carne cruda ma con un tocco di patata di montagna. Il 1° dicembre di nuovo Vineis al castello di Roddi.
Il progetto ‘Eccellenze del Piemonte in vetrina’, promosso dalla Regione Piemonte, è inserito nella programmazione della 91a edizione della Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba e realizzato da VisitPiemonte – Regional Marketing and Promotion, da Ente Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba, dalle Agenzie Turistiche Locali piemontesi e dalle Enoteche Regionali.
Al Castello di Roddi, nel cuore delle Langhe (CN), proseguono anche gli incontri di scuola di cucina, i laboratori sensoriali sul tartufo e gli incontri digitali sul vino. Previste anche degustazioni nelle Enoteche regionali del Piemonte per conoscere le etichette DOC e DOCG.
Programma sempre aggiornato su http://www.visitpiemonte.com    Info e prenotazioni su: http://www.fieradeltartufo.org.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Camera, 5 mostre di 5 talenti in 5 spazi indipendenti
Dal 24/11 nell’ambito progetto europeo Futures moves to the city
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 novembre 2021
13:13
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Scoprire nuovi talenti fotografi e aiutarli nella loro professione.
Eleonora Agostini, Matteo de Mayda, Leonardo Magrelli, Giulia Parlato, Silvia Rosi sono i cinque artisti che Camera ha scelto per il progetto europeo Futures Photography del quale fa parte come unico membro italiano del board.

Hanno partecipato a workshop con fotografi riconosciuti a livello internazionale, sono stati coinvolti in numerosi incontri professionali al festival Futures Photography Festival di Amsterdam e ora, grazie alla collaborazione con cinque spazi indipendenti di Torino, potranno esporre le loro opere da fine novembre a metà marzo 2022. Le realtà coinvolte in tale processo di cooperazione e sinergia – Almanac Inn, Cripta747, Jest, Mucho Mas e Recontemporary – sono organizzazioni non-profit attive nella promozione di nuovi talenti e linguaggi del contemporaneo nel panorama artistico nazionale e internazionale. A ognuno di loro, Camera ha chiesto di ospitare una mostra personale, delegando alle singole realtà il rapporto con gli artisti, l’ideazione, lo sviluppo e la produzione dell’esposizione.
Negli ultimi quattro anni, grazie a Futures Photography – commenta il coordinatore del programma Giangavino Pazzola – Camera ha individuato e coinvolto oltre venti giovani artisti non solo in mostre, studio visit e workshop, ma li ha anche connessi con le quindici istituzioni e festival di fotografia europei con i quali il centro torinese ha fondato la piattaforma.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Parco Dora, chiesta assoluzione Pasquaretta e Giordana
‘Per non aver commesso il fatto’. Sentenza il 3 dicembre
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 novembre 2021
13:14
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il pubblico ministero Vincenzo Pacileo ha chiesto l’assoluzione di Paolo Giordana e Luca Pasquaretta, ex capo di gabinetto ed ex portavoce della sindaca di Torino Chiara Appendino, dalle accuse legate all’organizzazione, la sera del 3 giugno 2017, della proiezione a Parco Dora su maxischermo della finale di Champions League tra Juventus e Real Madrid.
La sentenza verrà pronunciata il 3 dicembre.

Il magistrato ha proposto di condannare a nove mesi di reclusione Francesco Capra, responsabile della società Multicom Events, e dell’architetto Giancarlo Dell’Aquila.
Si procede per presunte irregolarità riconducibili all’invasione di suolo pubblico e all’organizzazione abusiva di spettacoli.
Per Giordana (difeso dall’avvocato Maria Turco) e Pasquaretta (avvocati Claudio Strata e Stefano Caniglia) la richiesta di assoluzione è arrivata “per non aver commesso il fatto”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Al Museo del Risorgimento di Torino ‘Anita e le altre’
Una galleria di volti di donne, tra dipinti, stampe, fotografie
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 novembre 2021
13:49
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Infermiera, combattente, prigioniera, amazzone, ribelle, moglie, madre virtuosa e martire: questa fu Anita Garibaldi.
E con lei le altre: donne che già durante il Risorgimento seppero occupare spazi pubblici fuori dall’ambito esclusivamente privato.
La mostra Anita e le altre. Storie di donne del Risorgimento – aperta al pubblico fino a domenica 22 gennaio 2022 – vuole rendere omaggio alla figura di Anita Garibaldi nel bicentenario della nascita. A partire dall’unicità della sua vita che, ammantata dell’invenzione romantica, è entrata nella mitografia garibaldina, è nato il desiderio di ampliare la prospettiva, volgendo lo sguardo a più figure femminili che hanno contribuito a una nuova definizione del ruolo delle donne nel corso del Risorgimento. Diciannove le protagoniste: oltre ad Anita, Luisa Sanfelice, Giulia Colbert Falletti di Barolo, Costanza Alfieri D’Azeglio, Cristina Trivulzio di Belgioioso, Olimpia Rossi Savio, Virginia Oldoini Verasis Contessa di Castiglione, Giuseppa Calcagno e la regina Margherita di Savoia.
Nel Corridoio della Camera Italiana sono esposti dipinti, stampe, fotografie dalle collezioni del Museo Nazionale del Risorgimento Italiano, del Museo Glauco Lombardi di Parma, dell’Opera Barolo di Torino, del Castello di Masino e del Museo del Risorgimento di Milano. Proprio dal l Museo del Risorgimento di Milano arrivano due opere mai esposte finora a Torino: Anita morente di Pietro Bouvier che rappresenta l’ultimo istante di vita dell’eroina, abbandonata nelle braccia di Giuseppe Garibaldi e il ritratto realizzato da Gaetano Gallino, l’unico ripreso dal vivo e che quindi ci svela il vero volto di Anita.
La mostra si chiude con il video Il vero volto di Anita, a cura di Silvia Cavicchioli, docente dell’Università di Torino che racconta la storia dell’unico ritratto dal vero di Anita Garibaldi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Archeologia: la geomatica sta cambiando lavoro le ricerche
Porcelli (Politecnico Torino), urge approccio multidisciplinare
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
IL CAIRO
19 novembre 2021
14:07
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La necessità di nuovo approccio multidisciplinare che metta insieme i settori dell’archeologia, egittologia, geofisica, geologia e geomatica è stata sottolineata da un professore di Fisica presso il Politecnico di Torino, Franco Porcelli,nel corso di un seminario online organizzato questa settimana dal Centro Archeologico Italiano dell’Istituto Italiano di Cultura al Cairo.

“La mia visione è che, nell’arco dei prossimi 50 anni, i progressi nelle strumentazioni geofisiche e del remote sensing porteranno a rivoluzionare il modo in cui lavorano gli archeologi”, ha scritto Porcelli rispondendo alla richiesta di sintetizzare l’intervento fatto al webinar tenutosi martedì scorso.

La geomatica è la tecnologia di rilevamento e trattamento informatico dei dati relativi alla terra e all’ambiente.
Porcelli è noto per aver coordinato la terza scansione georadar della tomba di Tutankhamon, condotta da un team del Politecnico di Torino, in collaborazione con l’Università di Torino e due aziende private (Geostudi Astier di Livorno e 3DGeoimaging di Torino) e con esperti del Ministero delle Antichità egiziano.
La ricerca italiana ha sostanzialmente smentito la teoria dell’egittologo inglese Nicholas Reeves, secondo il quale la tomba di Tutankhamon sarebbe parte di una più grande, forse appartenente alla Regina Nefertiti. “Purtroppo i dati geofisici da noi raccolti non mostrano la presenza di camere nascoste e di corridoi adiacenti alla tomba di Tutankhamun – ha argomentato Porcelli – e pertanto il nostro lavoro non supporta la teoria di Reeves”. “Il risultato potrà sembrare deludente – ha aggiunto il docente – tuttavia, il rigore scientifico con il quale è stato ottenuto dimostra la che la Geofisica è matura e può fornire risposte conclusive in merito a questioni e dispute di natura archeologica”. Il docente ha anche dichiarato di essere pronto a mettere a disposizione di future missioni egiziane nella Valle dei Re tutti i dati raccolti dal team italiano.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nasce Giardino degli Artisti, percorso botanico a Pavarolo
Annesso a Museo Studio Casorati, domenica apre al pubblico
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 novembre 2021
14:24
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Domenica 21 novembre, a Pavarolo, chiude la mostra “6 pittori” e contemporaneamente .
e in occasione della Giornata nazionale degli alberi, istituita dal Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio – apre al pubblico il Giardino degli Artisti.
Percorso botanico sulla collina di Pavarolo, un nuovo percorso botanico creato sulla collina di Pavarolo e annesso al Museo Studio Felice Casorati.
Si tratta di un itinerario, adatto a tutti, che mette in risalto piante e paesaggi. Così come arte e natura si fondono in molti dipinti di Casorati e di sua moglie Daphne Maugham, allo stesso modo il terreno del loro studio si trasforma in giardino, ricreando un paesaggio di inizio Novecento, ricco di suggestioni botaniche.
Il percorso, ideato dal curatore botanico, esperto di giardini storici e pavarolese d’adozione, Edoardo Santoro, si snoda attraverso una serie di tappe che evidenziano le principali categorie di piante, le consociazioni vegetali e il forte legame tra arte e natura. La siepe mista composta da biancospino, ligustro, corniolo, crespino ed evonimo ricrea la tipica delimitazione del passato tra campi e terreni. I frutti selvatici permettono di riscoprire piante come peri e meli selvatici, rose di macchia e prugnoli dai frutti ricchi di vitamine e minerali. Il prato da fieno e le aiuole ornamentali sono la tavolozza di colori che ogni anno renderà vario e sempre diverso il grande spazio verde circondato dal bosco.
Il progetto è vincitore del bando Cittadino Albero, promosso e finanziato da Compagnia San Paolo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
No Tav in coda al Palagiustizia per querelare Molinari
Direttore Repubblica, si appuri verità su quanto ho detto
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 novembre 2021
14:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una coda di circa un centinaio di attivisti e simpatizzanti No Tav di Torino e della valle di Susa si è formata stamattina davanti all’ingresso del Palazzo di giustizia del capoluogo piemontese: ognuno di loro depositerà una querela per diffamazione contro Maurizio Molinari, direttore del quotidiano La Repubblica.

Lo scorso 10 ottobre, nel corso della trasmissione televisiva ‘Mezz’ora in più’, il giornalista definì i No Tav “un’organizzazione violenta” e “quel che resta del terrorismo italiano degli anni Settanta”.
“Le querele – spiega l’avvocato Valentina Colletta, uno dei legali che coordinano l’iniziativa – sono indirizzate alla procura di Milano. Oggi siamo anche davanti alla caserma dei carabinieri di Susa. Da domani si comincerà da tutta Italia”. I No Tav hanno cartelli, drappi e bandiere; quasi tutti indossano la mascherina.
“Accolgo con favore la possibilità di appurare la verità su quanto ho affermato in merito al Movimento No Tav. E su questo ho piena fiducia nel ruolo della magistratura. Perché la verità dei fatti è non solo nell’interesse di ogni giornalista, ma di ogni cittadino”. Così Maurizio Molinari, direttore di Repubblica, commenta l’iniziativa degli attivisti e simpatizzanti No Tav di Torino e della valle di Susa, in coda davanti al Palazzo di giustizia del capoluogo piemontese per presentare querela per diffamazione contro di lui. Nel mirino, le affermazioni fatte da Molinari a ‘Mezz’ora in più’ lo scorso 10 ottobre.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Imprese: 16 piemontesi tra le 450 ‘leader della crescita’
Graduatoria stilata da ‘Il Sole 24 ore’ e ‘Statista’.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 novembre 2021
14:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ci sono 16 aziende piemontesi tra le 450 ‘leader della crescita’ nella classifica stilata, in base alla autocandidature pervenute, da ‘Il Sole 24 Ore e ‘Statista’, piccole aziende in grado di competere a livello europeo.
Il miglior piazzamento, il 7/ posto, per Chetariffa.it, con un tasso di crescita del fatturato, tra il 2017 e il 2020, del 182,93%; 45.The Information Lab Italia (tecnologia, Novara, +97,97%, 68.
Enerbrain (energia, Torino, +81,99%), 121. Martino srl (costruzioni e impiantistica, Sanfrè (Cuneo), +62%), 123.Delearnet (automobili, Tavagnasco (Torino), +61,46%), 126.
Emporio Elettronico (elettronica. Poirino (Torino), +61.07%), 147. Cam Costruzioni (Carmagnola, +54,4%), 150. La Sarraz Pictures (Torino, media, +53,39%), 161. Archingest (costruzioni e impiantistica, Torino, + 50,56%), 186. Visualitics (tecnologia, Torino, +43,63%), 196. Erhancers (tecnologia, Trino, +45,13%), 217. Zinox Laser (Gravellona Toce (VCO), arredamento, +41,02%), 228. Engineering (automazione industriale, Giaveno (Torino), +39,92%), 235. Lmm Logistics (Torino, Trasporti e logistica, +38,88%), 238. Welol Next (tecnologia, Torino, +38,2%), 240. uBroker (Zero) (energia, Torino, +37,95%).
“Siamo soddisfatti dei risultati sin qui raggiunti – commenta Cristiano Bilucaglia, presidente di uBroker, la multiutility attiva nella fornitura di luce e gas a privati e Pmi, fondata nel 2015 a Collegno – La nostra corsa si fonda su binari solidi quali etica d’impresa, sviluppo di un know-how tecnologico proprio in termini di facilitazione dei processi, moltiplicazione delle opportunità e digital innovation per più di 150mila clienti sparsi in tutta Italia capaci di generare oltre un milione abbondante di fatture mensili emesse dagli inizi a oggi”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Chef stellati e arte, Alba apre Museo Diffuso Contemporaneo
Nella 1/a edizione convolti 6 locali di Langhe Roero Monferrato
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
LA MORRA (CUNEO)
19 novembre 2021
15:48
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sempre più cultura nei palinsesti e nelle iniziative della Fiera internazionale del Tartufo Bianco d’Alba.
La novità è il Museo Diffuso Contemporaneo, che lega la cucina d’autore e l’arte, promuovendo “la rete dei ristoranti stellati” di Langhe Roero e Monferrato e “la creatività in tutte le sue forme”.
Alla prima edizione partecipano 6 ristoranti stellati abbinati ad altrettanti artisti, “con l’intenzione – ha spiegato Stefano Mosca, direttore dell’Ente Fiera Interazionale Tartufo Bianco d’Alba – di arrivare a coinvolgere tutti i locali stellati del territorio, nel nuovo corso della Fiera che valorizza, oltre che l’eccellenza enogastronomica, anche il patrimonio culturale e paesaggistico”.
L’iniziativa del ‘Museo Diffuso Contemporaneo’ è ideata e organizzata in collaborazione con il Castello di Perno (Cuneo) e il collettivo The Musketeers, con il supporto di Reale Mutua.
Le coppie di artisti e chef selezionati vedono accostati lo chef Pasquale Laera di Borgo Sant’Anna, a Monforte d’Alba, con Namsal Siedlecki, lo chef Ugo Alciati di Guido Ristorante, presso Villa Contessa Rosa, a Serralunga d’Alba, con Monia Ben Hamouda, lo chef Luca Zecchin di Guido da Costigliole, presso il Relais San Maurizio, a Santo Stefano Belbo, con Fabiano Di Cocco, lo chef Davide Palluda de All’Enoteca di Canale, con Michela Nosiglia, lo chef Gabriele Boffa della Locanda del Santo Uffizio, a Cioccaro di Penango, con Patrick Tuttofuoco e lo chef Enrico Marmo, dell’Osteria Arborina, a La Morra, con Letizia Cariello.
Per l’intera durata della Fiera, fino al 5 dicembre, ogni ristorante ospita nelle proprie sale una selezione di opere dell’artista e un evento speciale in presenza, durante il quale l’artista e lo chef svelano le creazioni sviluppate insieme, rendendo partecipe il pubblico dei processi creativi, di collaborazione e scambio maturati nelle settimane di preparazione.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: un anno fa 1.522 decessi in Piemonte, oggi 60
Tra ottobre e novembre. Cirio, la differenza sono i vaccini
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 novembre 2021
16:06
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un anno fa l’impatto del virus in Piemonte era dieci volte più alto per numero di contagi e ricoveri ospedalieri.
E’ quanto emerge dal confronto dei dati Covid dell’ultimo mese rispetto allo stesso periodo del 2020.

Ancora più evidente l’impatto sulla mortalità, passata dai 1.522 decessi registrati nel mese a cavallo tra ottobre e novembre 2020 ai 60 nello stesso periodo di quest’anno. I contagiati, invece, sono passati dai 95.254 di allora ai 9.965 di oggi, mentre il numero medio di posti letto occupati di terapia intensiva da 227 a 21 e di degenza ordinaria da 3.297 a 216.
“Questi dati ci fanno capire l’importanza di vaccinarsi, perché a fare la differenza su questi numeri sono stati i vaccini”, sottolineano il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio e l’assessore alla Sanità Luigi Genesio Icardi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Piemonte rafforza sistema emergenza e pronto soccorso
Autorizzata proroga 3.600 contratti a tempo determinato
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 novembre 2021
15:53
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Su proposta dell’assessore alla Sanità della Regione Piemonte, Luigi Icardi, questa mattina la Giunta regionale ha approvato un pacchetto di misure immediatamente operative sul fronte dei servizi di Emergenza urgenza e Pronto soccorso della Sanità regionale.

Viene autorizzata la proroga dei contratti a tempo determinato stipulati con il personale del Comparto (infermieri, operatori socio sanitari, amministrativi e tecnici sanitari) per l’emergenza Covid-19, viene attivato un percorso formativo regionale per consentire ai medici abilitati in Medicina e Chirurgia, ma privi di specializzazione, di svolgere l’attività nell’ambito dei servizi Dea/Pronto soccorso, e vengono erogati incentivi economici per le prestazioni aggiuntive dei medici già operanti in Medicina e Chirurgia d’Accettazione e d’Urgenza.

“Affrontiamo il problema nazionale della grave carenza di organico nei Pronto soccorso – afferma Icardi – mettendo in campo provvedimenti straordinari e urgenti che agiscono anche sul fronte dell’emergenza pandemica, all’origine delle maggiori criticità degli ultimi due anni. Il tutto in attesa degli interventi legislativi del Governo nazionale”.
La proroga dei rapporti di lavoro riguarda inizialmente circa 3.600 dei 5.700 lavoratori assunti a vario titolo per l’emergenza pandemica. Le Aziende sanitarie regionali sono autorizzate a prorogare il personale a tempo determinato assunto durante la pandemia fino al 31 dicembre 2022.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Viabilità: statale del Sassello, da gennaio la riapertura
In corso prima fase lavori ripristino strada dopo alluvione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 novembre 2021
16:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono in corso gli interventi della prima fase dei lavori di ripristino della strada statale 334 ‘del Sassello’ nel comune di Pareto (Alessandria), fortemente danneggiata per un tratto di 90 metri dalla piena del torrente Erro durante l’alluvione di ottobre.
Lavori, spiega l’Anas in una nota, necessari per consentire la riapertura al traffico della statale a senso unico alternato il cui termine è previsto a metà gennaio, per un intervento complessivo di un milione e 600.000 euro.
In particolare verrà realizzata la palificata in asse alla rete stradale e consolidata in alcuni punti la parete rocciosa.
Seguirà la seconda fase di lavoro, attualmente in corso di progettazione, finalizzata a riaprire la statale lungo entrambe le corsie di marcia. In questo caso i lavori consistono nella ricostruzione del muro di sostegno che ha riportato il cedimento e il completo rifacimento della piattaforma stradale sulla corsia danneggiata. Avviato il progetto di intervento, a partire dal 26 ottobre Anas ha iniziato le attività della prima fase di lavoro tramite l’esecuzione dei sondaggi lungo la carreggiata che ha riportato il cedimento oltre che sul versante prospiciente l’asse della statale.
Fino al termine della prima fase di lavoro, il traffico tra il Piemonte e la Liguria resterà deviato tramite segnaletica sulla statale 30 e sulle provinciali 542 e 29.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: in Piemonte 538 casi, 4 morti +13 ricoverati
Aumenta numero persone in isolamento., nuovi guariti 263
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 novembre 2021
12:25
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In Piemonte sono 538 i nuovi contagi di Covid, con una quota dell’1% di positivi, rispetto ai 52.757 tamponi diagnostici processati, dei quali 45.407 antigenici.
Il bollettino dell’Unità di crisi della Regione riporta anche 4 decessi (1 registrato oggi), un ricoverato in più in terapia intensiva (in totale sono 29), +14 negli altri reparti (310).

Le persone in isolamento domiciliare sono 6.782, i nuovi guariti 263. Dall’inizio della pandemia in Piemonte i casi positivi sono stati 396.130, i morti 11.862, i guariti 377.147.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Escursionista soccorso sulle alpi tra Piemonte e Liguria
Si è trovato in mezzo alla neve senza attrezzatura adeguata
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
19 novembre 2021
17:41
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Stava rientrando da una gita quando si è trovato in mezzo alla neve senza adeguata attrezzatura.
Un escursionista è stato soccorso nel pomeriggio nella zona di Cima delle Saline, tra Liguria e Piemonte, nel territorio del comune di Briga Alta (Cuneo).
Dopo l’allarme, dato dallo stesso escursionista col telefono cellulare, l’uomo è stato tratto in salvo dall’elicottero dei vigili del fuoco decollato da Genova, mentre i colleghi di Cuneo e i volontari di Ormea stavano tentando di raggiungerlo a piedi. Infreddolito, l’escursionista è stato comunque trovato in buone condizioni.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sanità: università Vercelli, 13 laureati in Infermieristica
Cerimonia per la prima volta in presenza
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERCELLI
19 novembre 2021
17:47
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si è svolta oggi nella sede del Rettorato di via Duomo la proclamazione di 13 laureati del Corso di laurea in Infermieristica che hanno portato a termine il corso triennale presso il Polo formativo di Vercelli.
E’ la prima volta che la cerimonia si tiene in presenza dall’avvio del corso, avvenuto nell’anno 2017-2018.
A fare gli onori di casa il rettore Gian Carlo Avanzi, il sindaco Andrea Corsaro, la direzione dell’Asl di Vercelli e il presidente dell’Ordine provinciale delle professioni infermieristiche, Giulio Zella.
Undici dei 13 studenti si sono diplomati con un voto superiore al 100.
“Da oggi – ha detto Zella – vi aspetta una responsabilità importante: nelle vostre mani c’è la vita delle persone, avete un compito importante e faremo di tutto per farvi entrare in servizio il prima possibile. E siate sempre orgogliosi del Servizio Sanitario Nazionale che aiuta tutti”. Fulvia Milano, direttrice sanitaria dell’Asl, ha rimarcato l’importanza della figura dell’infermiere durante la pandemia: “La vostra professione è stata è fondamentale, e lo sarà ancora di più sul territorio, dove si giocherà la vera partita della sanità.
Sarete voi la vera forza dell’assistenza territoriale”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: in inchiesta pm Torino anche report ‘fantasma’ Oms
Documenti in richiesta archiviazione per decessi in Rsa
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 novembre 2021
17:36
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il report ‘fantasma’ dell’Oms sull’andamento dell’epidemia di Covid in Italia, pubblicato nell’aprile del 2020 e cancellato poche ore dopo, è entrato negli atti delle inchieste della procura di Torino.

Stralci del documento, che come annotano i pm fu “ritirato per motivi non chiari”, compaiono in una delle richieste di archiviazione delle indagini sui decessi avvenuti nelle Rsa del capoluogo piemontese.
Il report, intitolato ‘An unprecedented challenghe – Italy’s first response to Covid-19″, è considerato “di grande interesse” nella parte in cui analizza la gestione della pandemia nelle strutture di lungo degenza. Vi si legge, per esempio, che “il pericolo per i residenti, staff e familiari non fu riconosciuto immediatamente in tutta la sua grandezza; protezioni e procedure giunsero tardi e a casaccio”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ha 105 anni Giovanni Alutto, alpino più anziano del Piemonte
A fargli gli auguri a Barbaresco il presidente Alberto Cirio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 novembre 2021
15:36
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’alpino più anziano del Piemonte Giovanni Alutto, tra i pochi reduci di Russia ancora in vita, ha compiuto 105 anni e alla sua festa a sorpresa, organizzata dai figli, si è visto arrivare tanti amici e rappresentanti di istituzioni ed enti tra i quali il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, il sindaco del suo paese natale Barbaresco, Mario Zoppi, il presidente dell’Unirr di Torino, Silvio Cherio, e numerosi esponenti di Ana Piemonte.

“Classe 1916, Giovanni Alutto – scrive in una nota il Comune di Barbaresco – mantiene viva la memoria ricordando amici e compagni che non sono più ritornati dal fronte russo.
Le sofferenze patite, la fame e la paura della morte non lo hanno scalfito, anzi hanno contribuito a fargli apprezzare la vita. La sua longevità, in equilibrio mentale e fisico, è strabiliante ma lui dice: ‘Non ho fatto nulla. Sono semplicemente stato fortunato'”.
Il presidente Cirio e il sindaco di Barbaresco hanno voluto onorarlo consegnandogli due targhe e una bottiglia, ovviamente, di Barbaresco.
Oltre a presenziare a tutte le cerimonie organizzate dal Gruppo Alpini e andare a portare la sua testimonianza nelle scuole, qualche anno fa Alutto si è reso testimonial dell’istituzione della Giornata regionale del Valore Alpino.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ceccarelli non vede l’ora, ripartenza sci segnale importante
Campionessa ha presentato le nuove attività della sua Academy
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 novembre 2021
19:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“La stagione è alle porte e ,finalmente, dopo i lockdown e gli stop della scorsa stagione la montagna può riaprire.
Per noi questo è un segnale importante”.

A poche settimana dall’apertura degli impianti sciistici, Daniela Ceccarelli non vede l’ora di cominciare. “L’anno scorso, con le scuole di sci chiude – spiega -molti ragazzi che volevano andare sulla neve non sapevano come fare”. E’ in questo contesto che la campionessa olimpica ha deciso di ampliare l’offerta della Golden Team Academy con una proposta “più soft”, rivolta all’ambito amatoriale.
Presentato questa sera al Motor Village Bistrot di Torino, presenti anche i giovani atleti promesse dello sci Lara Colturi, Leonardo Clivio, Martina Banchi e Emanuele Paisio, il progetto prevede 185 ore di sci sulle nevi di Sansicario con un percorso didattico di allenamenti ed esercizi per ragazzi dal 2006 al 2015. Gli interessati all’avviamento all’agonismo, al momento, sono 60, mentre prosegue la formazione dei futuri campioni, con quattro giovani della Academy che gravitano già in squadre federali e venti titoli italiani. “Quando ho fondato questa Academy, nel 2012, siamo partiti dalla passione e competenza nello sci, ma abbiamo poi cercato partner forti che ci potessero sostenere” spiega Ceccarelli, che cita la collaborazione con lo Ski College di Bardonecchia e i rapporti con le academy statunitensi e cinesi “dove andavamo periodicamente per allenamenti, prima della pandemia”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Musica: il Regio porta Aida a Lingotto a 150 anni da prima
In forma di concerto 26 e 28 novembre. Dirige Pinchas Steinberg
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 novembre 2021
19:49
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In occasione del 150/o anniversario della prima assoluta, che ebbe luogo nel 1871, il Teatro Regio di Torino mette in scena, in forma di concerto, il 26 e il 28 novembre all’Auditorium Lingotto (il teatro è chiuso per lavori fino a febbraio) ‘Aida’, di Giuseppe Verdi.
Uno degli appuntamenti più attesi del cartellone del Regio Metropolitano con il maestro Pinchas Steinberg sul podio a dirigere l’Orchestra e il Coro dl Regio.

L’opera fa anche parte del programma ufficiale delle celebrazioni dedicate a Enrico Caruso, uno dei più grandi interpreti di Radamès, promosso dal Comitato nazionale istituito dal Ministro della Cultura nel 100/o anniversario della scomparsa del celebre tenore.
Il concerto del 26 novembre sarà dedicato proprio a Caruso, con una introduzione del maestro Sebastian F. Schwarz.
“Sarà un’occasione speciale – spiega il direttore artistico Schwarz – per apprezzare gli aspetti più intimistici del capolavoro verdiano grazie anche a protagonisti di grande rilievo internazionale come Angela Meade, nel ruolo di Aida, Stefano La Colla, in quello di Radamès, Anna Maria Chiuri, nella parte di Amneris, e Amartuvshin Enkhbat in quella di Amonasro”. Il Coro del Teatro Regio, impegnato in importanti passi dell’opera, è istruito dal maestro Andrea Secchi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ferragni al museo Egizio, come in canzone degli Eugenio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 novembre 2021
20:03
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Chiara Ferragni accoglie l’invito degli Eugenio in via di Gioia e adesso il museo Egizio di Torino è “famoso come gli Uffizi”.
Qualche settimana fa, dopo l’assegnazione a Torino degli Eurovision Song Contest 2022, la band torinese aveva realizzato, in modo più o meno scherzoso, una canzone con alcune citazioni tipiche piemontesi proponendola come inno della manifestazione canora.
E in una strofa, memore di quanto fatto al museo fiorentino, gli Eugenio cantavano “Please Ferragni come to visit Musei Egizi cause we wanna be famous like Uffizi”.
La nota influencer ha accettato l’invito e oggi ha visitato insieme al figlio Leone il museo torinese pubblicando video e foto sul suo profilo Instagram, con tanto di citazione della canzone e tag della band. E la reazione del gruppo non si è fatta attendere. In una story il cantante esprime la sua gioia.
“Non ci posso credere – dice – la Ferragni è venuta al Museo Egizio. Stavo guidando e mi son dovuto fermare perché mi avete mandato un sacco di messaggi. E’ ufficiale, Torino, ce l’abbiamo fatta. E’ incredibile”. Fra i numerosi commenti spunta quello del Museo del Cinema: “Prossima volta, giro in Mole. Sei invitata a vedere il Museo del Cinema più bello di tutti”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Lo Russo, non fermare di nuovo tutto per i vaccinati
Sindaco Torino, misure di lockdown siano differenziate
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 novembre 2021
09:28
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Non credo sia giusto che per rispettare la libertà di scelta di coloro che non vogliono farsi vaccinare si possa correre il rischio di nuove vittime e si debba tornare al lockdown generalizzato, alla dad forzata per i nostri figli, all’impossibilità di andare al lavoro, al ristorante, a teatro, a fare sport”.
Lo afferma il sindaco di Torino, Stefano Lo Russo, che su Facebook sostiene “l’eventuale introduzione da parte del governo di misure di lockdown differenziate, che consentano di non fermare di nuovo tutto per i vaccinati e nel contempo e, se proprio indispensabile, possano rispettare la scelta di una minoranza che ha deciso di non vaccinarsi”.

Per il primo cittadino, “le notizie relative alla ripresa dei contagi dimostrano che non solo la pandemia Covid non è cessata ma ha ripreso forza e pericolosità. Tornano a salire contagi, terapie intensive e morti. “La scienza, quella vera, ha dimostrato che l’unica arma autenticamente efficace per sconfiggerla – conclude – sono i vaccini”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: Humanitas Gradenigo taglia traguardo 60mila dosi
Hub aperto da marzo si trova ora all’Unione Industriale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 novembre 2021
12:24
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Centro vaccinale di Humanitas Gradenigo supera le 60mila dosi di vaccino somministrate.
Il traguardo rappresenta “una naturale estensione – si legge in una nota – dell’impegno che l’ospedale ha assunto di fronte all’emergenza Covid-19 fin dalla prima ondata della primavera 2020, quando Humanitas Gradenigo destinò oltre 100 posti letto e cinque reparti ai pazienti che necessitavano di cure legate al virus”.

Aperto lo scorso 18 marzo all’interno dell’ospedale torinese, nelle settimane successive l’hub si è trasferito al BasicVillage, prima collaborazione tra una azienda sanitaria e una privata, poi al Centro Congressi dell’Unione Industriale. In via Vela, l’hub osserva orario continuato dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle 17. Dallo scorso 8 novembre, sta provvedendo alla terza dose di vaccinazione del personale delle strutture Humanitas di Torino – l’ospedale Humanitas Gradenigo, le cliniche Humanitas Cellini e Fornaca – e, da settembre, alla popolazione in generale.
Il personale sanitario e medico della Clinica Fornaca ha gestito, dallo scorso 3 giugno, l’hub vaccinale dell’Unione Industriale provvedendo alla vaccinazione dei dipendenti delle 250 aziende associate aderenti all’iniziativa. Dal 14 settembre il Centro è rientrato sotto la competenza di Humanitas Gradenigo e si rivolge alla popolazione generale.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cibo mal conservato, sequestrati 48kg in ristorante Torino
Titolare denunciato e sanzionato per oltre 7mila euro totali
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 novembre 2021
11:52
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ravioli, carne, pesce tritato e calamari, privi di etichettatura, erano nel congelatore, dentro scatole sporche e buste aperte ricoperte di ghiaccio o sistemati su vassoi privi di copertura.
Ben 48 chili di cibo in cattivo stato di conservazione sono stati sequestrati dalla polizia in un ristorante di via Madama Cristina, a Torino.
Le irregolarità sono state scoperte dagli agenti del commissariato Barriera Nizza durante un controllo con polizia municipale e Asl.
Il titolare è stato denunciato e multato per un totale di 5.500 euro; per le irregolarità igienico-sanitarie, l’Asl lo ha sanzionato per altri 2.000 euro.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Maltempo: anticiclone cede, ma neve solo da 1500 metri
Finisce periodo nebbioso, tornano le piogge in Piemonte
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 novembre 2021
12:43
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dopo la parentesi di tempo stabile ma nebbioso grazie all’anticiclone delle Azzorre, domenica sera cambia il meteo sul Piemonte.
Sarà un minimo della pressione atmosferica sulla penisola iberica – spiega Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale) – a spostare sul nord-ovest masse di aria umida, con piogge e nevicate ma a quote ancora relativamente alte, 1.400-1.500 metri.
Lo zero termico scenderà da 3.200 -3.300 metri fino a 1.600, martedì. Non sono previste situazioni di allerta meteorologica.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Embraco: arcivescovo Torino, stallo ingiusto e disumano
Nosiglia pranza con lavoratori, passare da promesse ai fatti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 novembre 2021
12:58
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Lo stallo dell’ex Embraco, che ormai si trascina da quattro anni, è purtroppo non solo ingiusto, ma profondamente disumano”.
E’ un passaggio dell’intervento dell’arcivescovo di Torino, monsignor Cesare Nosiglia, al pranzo con i lavoratori di alcune imprese seguite dall’ufficio diocesano del Lavoro, tra cui appunto la ex Embraco, per cui la cassa integrazione scade il 22 gennaio.

“Non tocca alla Chiesa indicare soluzioni concrete al riguardo – ha aggiunto – ma richiamare con forza tutte le parti in causa a fare ogni sforzo, con responsabilità, per superare questa situazione e ritrovare la via di una soluzione, che salvaguardi il bene più prezioso, che è l’uomo che lavora – e, insieme a lui, la sua famiglia. Si tratta di un impegno, che viene prima d’ogni altro, pure importante, aspetto economico e che esige la massima solidarietà da parte di tutte le forze del lavoro interessate: imprenditori, sindacati, lavoratori, istituzioni, comunità civile ed ecclesiale”.
“Mi chiedo che cosa ancora si può fare e come si può passare dalle parole e dalle promesse, che certo non sono mancate e non mancano, su questo annoso problema”, sottolinea monsignor Nosiglia, che ha ricevuto una targa in dono dai lavoratori della ex Embraco. “L’arcivescovo è uno di noi, il 392esimo operaio – osserva a nome dei lavoratori Maurizio Ughetto – Ci è sempre stato accantonato, moralmente ed economicamente, e se fosse stato per lui noi eravamo a posto da tempo. La politica deve prendere esempio”, conclude ricordando di avere chiesto “un incontro urgente con il ministro Giorgetti e Alessandra Todde”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Atp Finals: 2-0 contro Ruud, Medvedev primo finalista
Russo sfiderà vincitore tra Djokovic e Zverev
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 novembre 2021
15:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nessuna sorpresa al Pala Alpitour, Daniil Medvedev è il primo finalista nel singolo: il russo batte senza problemi Casper Ruud.
Il n.2 al mondo, campione in carica delle Atp Finals, supera il norvegese in un’ora e 20 minuti con i parziali di 6-4, 6-2.
Questa sera si giocherà l’altra semifinale tra Djokovic e Zverev, che decreterà il secondo finalista.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cirio, territorio è grande se lo è la banca che lo sostiene
Governatore consegna Tartufo dell’Anno a ceo Intesa Sanpaolo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 novembre 2021
16:49
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Un territorio non è grande se non ha anche una grande banca in grado di sostenerlo: il conferimento del Tartufo dell’Anno a Carlo Messina è un modo per ringraziare il banchiere per ciò che Intesa Sanpaolo ha fatto nei due anni della pandemia, e perché ci ricorda l’importanza di essere globali e locali insieme”.
Così il governatore del Piemonte, Alberto Cirio, in occasione della cerimonia di consegna del Tartufo dell’Anno al ceo di Intesa Sanpaolo, Carlo Messina.

“Il tartufo – ha detto Cirio – è diventato per noi negli anni un veicolo promozionale enorme, oltre che un mezzo per costruire una consapevolezza sul fatto che bisogna aprirsi: Alba è una città europea, che non ha mai avuto paura di confrontarsi con gli altri. Crediamo nelle alleanze, la gente vuole che andiamo d’accordo e valorizziamo le cose che ci uniscono, dal piccolo Comune alla grande banca. Per farlo devi non avere paura, cosa che questa terra ha saputo fare”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Alessandria in rimonta batte Spal, zona salvezza più vicina
A Ferrara 3-2 per i grigi, rete decisiva di Arrighini
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 novembre 2021
17:48
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La zona salvezza in serie B si riavvicina per l’Alessandria.
I grigi hanno colto, in rimonta, la terza vittoria stagionale, la prima in trasferta, a Ferrara.

Spal due volte in vantaggio, partita riportata in parità prima da Chiarello poi da Corazza, la rete del 3-2 definitivo è stata segnata da Arrighini al 38′. I grigi sono sempre quart’ultimi in classifica, ma si sono riportati a -3 dalle squadre poco più avanti, tra cui la stessa Spal.
La prossima partita dell’Alessandria sarà sabato 27 novembre in casa contro la Cremonese.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Montà d’Alba dedica ai trifolao mostra con 22 murales
Esposizione visibile fino a gennaio, anticipa il Museo Mudet
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 novembre 2021
18:46
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un omaggio alla figura del Trifolao, il cercatore di tartufo, primo ‘anello’ fondamentale, con i suoi cani, della filiera di uno dei prodotti della natura più amati.
E’ la mostra ‘Generazione T’, un percorso espositivo di 22 grandi pannelli murali lungo l’asse centrale di Montà (Cuneo), inaugurato il 20 novembre e visibile sino a tutto gennaio 2022.
La mostra documenta il secolare e profondo rapporto che lega Montà al tartufo bianco d’Alba.
Il percorso parte con i pannelli dedicati ai più importanti e riconosciuti trifolao della seconda metà del ‘900, racconta le famiglie di cercatori da almeno tre generazioni, infine si sofferma su svariati documenti, come quelli sugli studi effettuati nelle rocche dal CNR negli anni ’80 e ’90 del secolo scorso. O le prime insegne di rivendita di tartufi, i tanti premi vinti alla Fiera di Alba, le iniziative di promozione che hanno visto trifolao montatesi protagonisti, dalla partecipazione a una celeberrima trasmissione cult della Rai, Portobello, fino alle ‘cerche’ organizzate negli States e alla Casa Bianca per i presidenti americani Sui murales si potrà trovare anche un riferimento agli screzi e ai rancori tra trifolao in merito a posti dove trovare i tartufi e i percorsi della cerca, e i deterrenti, anche drastici, utilizzati dai proprietari dei boschi per impedirla.
La mostra diffusa si colloca all’interno del calendario degli eventi dedicati al tartufo bianco, ed è anticipazione del Museo del tartufo-Mudet, per il quale Alba e Montà stanno lavorando in sintonia, per creare i due siti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Green pass: presidio Torino, anche portuali Genova e Trieste
Puzzer, piazza dimostra che il popolo è vivo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 novembre 2021
18:53
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ci sono anche una trentina di portuali di Genova, e Stefano Puzzer, portavoce dei portuali di Trieste, alla manifestazione no Green pass che si sta svolgendo in piazza Castello, l’unico luogo del centro di Torino autorizzato per le manifestazioni.
Sono migliaia le persone che per l’ennesimo sabato si sono ritrovate per protestare contro il certificato verde e le politiche del governo per il contenimento della pandemia.

“Questa bella piazza dimostra che il popolo è vivo. I numeri sono importantissimi. Non sono un eroe, sono un lavoratore come tanti altri ma, se posso dare speranza alle persone, lo farò fino alla fine – ha detto Puzzer – Noi con i lavoratori di Genova e Trieste siamo stati la scintilla, ma in venti giorni abbiamo capito che voi siete il fuoco. Vediamo sempre più speranza e occhi vivi che hanno preso coscienza. Il governo è in difficoltà. Ora andremo avanti, la verità sta uscendo e non possono fermarla. Arrivo da Milano dove si sono incontrati medici e scienziati per formare un comitato scientifico che si confronterà con Cts. Da domani il livello sarà più alto”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Panettone al Langhe Sauvignon, nasce nei vigneti di Dogliani
Dalla collaborazione tra Poderi La Collina e Albertengo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 novembre 2021
19:58
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un panettone al Langhe Sauvignon.

Nasce dalla collaborazione tra la cantina vitivinicola Poderi La Collina di Dogliani (Cuneo) e l’azienda dolciaria Albertengo di Torre San Giorgio.
Una novità per le festività natalizie. Il vitigno francese si unisce così ad altre materie prime scelte con un’accurata selezione, il levito madre, il burro di malga, i canditi ricavati dalla frutta locale, le nocciole dell’Alta Langa. Venduto nel formato classico da 1 kg, in cantina a 18 euro.
Il Langhe Doc Sauvignon è uno dei tanti vini – da 90 mila a 110 mila bottiglie all’anno – che vengono prodotti dall’azienda doglianese, condotta da Piergiorgio Marengo e Anna Schellino, proprietaria di 14 ettari di vigneto: Dogliani docg, Barbera d’Alba, Langhe Nebbiolo, Arneis, Favorita, rosao da uve Nebbiolo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: Lazio-Juventus 0-2
Doppietta su rigore di Bonucci, bianconeri passano all’Olimpico
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
20 novembre 2021
20:04
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Juventus batte 2-0 la Lazio in un anticipo della 13/a giornata di Serie A, allo stadio Olimpico.

Una vittoria che consente ai bianconeri di raggiungere la squadra di Sarri a 21 punti, più vicina alla zona Champions.
A decidere la partita una doppietta di Bonucci, che due volte, una per tempo, su rigore ha battuto Reina.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Diritti: transgender in corteo, “stufi di violenza giudizi”
.Manifestazione organizzata da collettivo ‘Non una di meno’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 novembre 2021
20:09
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Circa 200 persone hanno manifestato questa sera a Torino per i diritti transgender, con un’iniziativa che apre la settimana di “lotta transfemminista”.

Il corteo, partito da piazza Carlo Alberto, era organizzato dal collettivo ‘Non una di meno’ con la partecipazione di altri collettivi femministi e trans vicini all’area antagonista.
Ha percorso via Carlo Alberto, via Maria Vittoria, per poi proseguire per le vie del centro. “Ne abbiamo abbastanza della violenza del giudizio – hanno spiegato i manifestanti – le persone trans non sono malate, malata è la società”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Atp Finals: super Zverev, batte 2-1 Djokovic e va in finale
Il tedesco affronterà domani Medvedev
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 novembre 2021
23:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Alexander Zverev centra l’impresa ed elimina Novak Djokovic.
Il tedesco batte il n.1 al mondo e si qualifica per la finale delle Atp Finals: dopo due ore e 28 minuti di gioco, la sfida si è chiusa sul 2-1 con i parziali di 7-6, 4-6, 6-3.
Una prova super per Zverev, che domani pomeriggio affronterà Daniil Medvedev nella finalissima in programma alle 17 di domani al Pala Alpitour di Torino.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Bonucci: “Recuperiamo per la Champions, avanti tutta”
Sui social esultano i giocatori della Juventus dopo 2-0 a Lazio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 novembre 2021
10:41
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“L’obiettivo era vincere e ritrovare lo spirito di squadra visto prima della sosta”: è un Leonardo Bonucci soddisfatto quello che, su Instagram, commenta il successo contro la Lazio.
“Adesso recuperiamo e pensiamo alla Champions.
Avanti tutta”, aggiunge il difensore goleador.
“Grande partita e grande progresso della squadra!”, aggiunge sullo stesso social Weston McKennie, in campo per tutta la partita nella vittoria dell’Olimpico.
Per Matthijs De Ligt è “sempre difficile dopo la sosta per le Nazionali, ma la squadra c’era! Bravi tutti!”, scrive su Instagram. “Forza Juventus!”, si limita ad aggiungere Federico Chiesa, che posta una foto di lui che esulta con capitan Bonucci. Celebra le 150 presenze in bianconero, e la centesima vittoria, Wojciech Szczesny: “150 partite con tre punti e un clean sheet”, scrive il portiere polacco, mentre Federico Bernardeschi si limita ad un “sempre insieme”, con tanto di emoticon della forza e una immagine di gruppo dei compagni in festa.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Clint Eastwood, con Sergio Leone parlavamo a segni
A festival Torino docuserie, ‘A Cinematic Legacy’ e ‘Cry Macho’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
21 novembre 2021
11:14
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A 91 anni, se sei Eastwood, ti può capitare anche questo: essere celebrato come se non ci fossi più da colleghi, attori e registi, che ti raccontano con rispettoso amore e valutano anche la tua eredità .
CLINT EASTWOOD – A CINEMATIC LEGACY è appunto una docuserie in nove puntate – in anteprima al Torino Film Festival che ha in cartellone anche il suo ultimo film CRY MACHO – la quale racconta puntualmente la sua carriera, dai western alle storie d’amore, fino ai thriller polizieschi pieni di polvere da sparo.

Tante le persone a parlare, da Martin Scorsese a Steven Spielberg, da Mel Gibson a Gene Hackman a Maryl Streep e ovviamente tante parole su di lui. Tra queste riecheggiano spesso quelle su Sergio Leone e gli “spaghetti western” che in realtà lo lanciarono anche sul mercato americano con la ‘trilogia del Dollaro’ in cui l’attore era semplicemente ‘l’uomo senza nome’.
“Sergio Leone non parlava inglese e io non parlavo italiano quando ci siamo conosciuti – dice Eastwood- . Quindi ce la siamo cavata con il linguaggio dei gesti dove lui, essendo italiano, se la cavava molto meglio di me”.
E ancora il regista nel docu-film: “Cosa ho preso da lui? Era bravissimo nei paesaggi, sapeva come esaltarli, ma soprattutto era estremamente audace, coraggioso, non ha mai avuto paura di provare qualcosa di nuovo, di mai fatto al cinema. Mi ha influenzato come regista in tante cose e sicuramente per il suo sguardo e la sua ironia. Con lui è stata comunque una grande avventura”.
Tra i suoi registi di riferimento poi Don Siegel (L’Uomo dalla Cravatta Di Cuoio) :”Don – dice – è stato sicuramente quello che ha avuto la più grande influenza su di me. Don era capace di fare un sacco di film, ma non di rimediare un budget decente.
Nonostante questo riusciva a fare cose molto belle”.   CINEMA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Atp finals, Binaghi: “Italia protagonista in campo e fuori”
‘Il tennis azzurro trarrà ulteriore spinta da questo evento’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 novembre 2021
12:16
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Il tennis italiano trarrà un’ulteriore grande spinta da quanto fatto questa settimana.
Noi italiani siamo stati protagonisti in campo e fuori”.
E’ positivo il bilancio del presidente della Federtennis, Angelo Binaghi, nell’ultimo giorno delle Atp Finals di tennis. “Siamo gratificati dai giudizi letti – aggiunge -. I giocatori dicono che è stato un torneo straordinario, meglio di Londra. Lo dice anche chi non era presente, come Federer, e i direttori di altri tornei. Gente che capisce cosa significa organizzare da zero, per la prima volta, una manifestazione di questa portata, in un clima difficile come quello che stiamo vivendo”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Champions: Chelsea-Juve sarà arbitrata dal serbo Jovanovic
Tedesco Siebert dirigerà invece sfida fra Young Boys e Atalanta
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
21 novembre 2021
12:44
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Srdjan Jovanovic arbitrerà la partita Chelsea-Juventus, in programma martedì sul terreno dello Stamford Bridge di Londra e valida per la 5/a giornata del Girone H della Champions League.
Il direttore di gara serbo sarà assistito dai connazionali Uros Stojkovic e Milan Mihajlovic.
Il IV uomo sarà un altro serbo: Novak Simovic. Al Var ci sarà lo spagnolo Alejandro Hernandez, mentre il connazionale Juan Martinez Munuera sarà presente in qualità di Avar.
La sfida fra gli svizzeri dello Young Boys e l’Atalanta, in programma a Berna sempre martedì e valida per la 5/a giornata del Girone F, sarà diretta dal tedesco Daniel Siebert, assistito dai connazionali Rafael Foltyn e da Christian Gittelmann. Il IV uomo sarà un altro tedesco: Tobias Reichel. Altri due tedeschi al Var e in qualità di Avar: rispettivamente Bastian Dankert e Christian Dingert.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Atp Finals: Di Maio, tassello fondamentale per ripartenza
‘Importanti ricadute economiche ed occupazionali’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
21 novembre 2021
16:16
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Le Atp Finals saranno una grande occasione per trainare l’Italia fuori dalla crisi economica generata dalla pandemia.
Uno dei tasselli fondamentali della ripartenza”.
Lo afferma il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, all’arrivo al Pala Alpitour di Torino per la finale delle Nitto Atp Finals. I numeri del torneo, aggiunge, “sono impressionanti sia dal punto di vista della visibilità per Torino e dell’Italia, sia dal punto di vista della ricaduta occupazionale e economica. Questo dimostra che dare all’Italia l’opportunità di accogliere questi eventi è un’importante occasione di crescita economica e occupazionale”.
“Nelle Atp Finals ci abbiamo creduto tanto”, aggiunge il ministro Di Maio, ricordando “quando, grazie all’amministrazione Appendino, abbiamo mosso le prime iniziative sia di proposta sia di finanziamento, con provvedimenti del Governi Conte. Adesso sono veramente contento che, nell’epoca della crescita al 6% dell’Italia, in cui il Governo Draghi sta dando un contributo fondamentale, Atp Finals diventa uno dei tasselli fondamentali per questa ripartenza. Finisce il primo anno – conclude il ministro degli Esteri – ma abbiamo davanti altri anni di importanti manifestazioni come questa”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Atp Finals: Herbert-Mahut campioni, battuti Ram-Salisbury
Francesi trionfano nel doppio. ‘Miglior partita, grazie Torino’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 novembre 2021
16:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Pierre-Hugues Herbert e Nicolas Mahut sono i campioni nel doppio delle Atp Finals: la coppia francese trionfa nella finalissima per 2-0.
Rajeev Ram e Joe Salisbury escono sconfitti dopo un’ora e 32 minuti, i parziali del 2-0 con cui si è conclusa la sfida sono 4-6, 6-7.

Dopo un primo set a senso unico, il britannico e lo statunitense si sono ripresi nel secondo, arrivando fino al tie-break. Poi, però, nel momento decisivo sono crollati: Herbert e Mahut non hanno più sbagliato un colpo, con il tie-break che si è concluso sul 7-0 per i due francesi.
“Grazie, Torino” la scritta proposta sulla telecamera per festeggiare il titolo alle Atp Finals. “Avevamo perso nel round robin contro di loro, ma oggi abbiamo giocato la miglior partita di tutta la settimana”, il commento della coppia dopo essere diventata campione.
Ora, l’attenzione del Pala Alpitour si sposta sulla finalissima del singolo: alle 17 scendono in campo Daniil Medvedev e Alexander Zverev. Il primo cerca di difendere il titolo, il campione olimpico arriva all’appuntamento con la spinta di aver eliminato Novak Djokovic in semifinale.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Casale Monferrato, Lombardi si dimette da assessore
Per motivi personali. Sindaco,perdo collaboratore capace e leale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
21 novembre 2021
17:28
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Maria Teresa Lombardi ha rassegnato le dimissioni, per ragioni personali, da assessore all’Ambiente del Comune di Casale Monferrato.
“Ho trovato in lei, in questi anni, un collaboratore leale e capace, un professionista di alto profilo a servizio del pubblico.
A malincuore accetto la sua decisione”, dice il sindaco Federico Riboldi che, in occasione della Giornata Nazionale e Festa degli Alberi ha partecipato alla premiazione di associazioni e privati che hanno donato i fondi per le nuove piantumazioni del progetto ‘Regala un albero’.
“Ringrazio per la fiducia che mi è stata accordata e per la fattiva collaborazione di questi mesi – commenta Maria Teresa Lombardi -. Manifesto l’assoluta disponibilità ad affiancare chi mi sostituirà, per la prosecuzione del programma di attività dell’assessorato impostato per la Città di Casale e in corso di attuazione per il perseguimento degli obiettivi prefissati”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini:3/a dose a 40-59, in Piemonte già 5mila prenotazioni
Da domani le somministrazioni. Da inizio campagna oltre 6.8mln
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 novembre 2021
19:03
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono oltre 5 mila, in Piemonte, le prenotazioni per la fascia 40-59 anni della terza dose, la cui somministrazione parte domani.
Lo rende noto la Regione Piemonte, ricordando che per ricevere la dose aggiuntiva devono essere trascorsi almeno sei mesi dal completamento del ciclo vaccinale.
È possibile prenotare già a partire dai 15 giorni che precedono il termine esatto dei 180 giorni – ricorda ancora la Regione – sia sul portale regionale che in una delle farmacie aderenti o dal proprio medico di famiglia, se vaccinatore.
Trascorso un certo periodo, coloro che non prenotano saranno direttamente convocati dal sistema sanitario.
Oggi, intanto, sono 8.882 le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate oggi all’Unità di Crisi della Regione Piemonte. A 1.020 è stata somministrata la seconda dose, a 6.855 la terza dose. Dall’inizio della campagna si è proceduto all’inoculazione di 6.835.214 dosi, di cui 3.022.937 come seconde e 455.268 come terze, corrispondenti al 95,3% di 7.172.750 finora disponibili in Piemonte.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: 445 positivi in Piemonte, invariate terapie intensive
Aumentano pazienti nei reparti ordinari, nessun decesso
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 novembre 2021
19:08
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono 445 i nuovi casi di persone positive al Covid-19 nelle ultime 24 ore in Piemonte, l’1,1% dei 38.890 tamponi eseguiti.
Gli asintomatici sono 279 (62,7%).

Nessun decesso è stato registrato dall’Unità di crisi regionale, che segnala un numero invariato di ricoveri in terapia intensiva (27) e un incremento di 8 pazienti nei reparti ordinari, per un totale di 313 posti letto occupati. I nuovi guariti sono invece 238, mentre le persone in isolamento domiciliare sono 7.280 e gli attualmente positivi 7.620.
Dall’inizio della pandemia, il Piemonte ha dunque registrato 397.162 positivi, i decessi rimangono 11.864, i guariti diventano 377.678.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Atp Finals: Zverev “amo l’Italia e Torino è il top”
Vincitore edizione 2021 a pubblico, tornate qui prossimo anno
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 novembre 2021
19:07
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“A Londra è stato bellissimo ma Torino va sopra le mie preferenze, è il top”.
Sono le prime parole del vincitore delle Nitto Atp Finals, Alexander Zverev.

“Amo l’italia e voi siete da impazzire, spero possiate venire anche i prossimi anni”, ha detto il campione tedesco, che ha ringraziato il suo team “mio fratello, mia mamma, è importante avere tutta la famiglia vicino a me. Purtroppo mio papà non è qui ma spero possa tornare presto e questo non sarà il mio ultimo trofeo da alzare insieme” Zverev si è poi congratulato con l’avversario, Daniil Medvedev, “per la stagione incredibile che ha fatto. Mi ha battuto 5 volte quest’anno prima di riuscire a batterlo oggi”, conclude.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Scontro fra auto, un morto e due feriti nel Cuneese
Sulla Sp8 che da Venasca conduce a Piasco,vigili fuoco sul posto
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 novembre 2021
08:21
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Grave incidente stradale sulla SP 8 che da Venasca conduce a Piasco, nel Cuneese .
Secondo quanto riferiscono i vigili del fuoco, sul posto con una squadra di Saluzzo e i volontari di Venasca, nello scontro fra tre auto è morta una persona e altre due sono rimaste ferite, una in modo grave.
Stanno intervenendo anche i sanitari del 118.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: dissequestra la Torteria negazionista di Chivasso
Via i sigilli messi a maggio dopo sentenza della Cassazione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CHIVASSO (TORINO)
22 novembre 2021
10:36
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dopo sette mesi, sono stati tolti i sigilli alla Torteria di Chivasso di Rosanna Spatari, chiuso su richiesta della procura di Ivrea e simbolo delle proteste contro le restrizioni imposte dal governo per contenere l’epidemia da Covid.
Il dissequestro questa mattina, dopo la sentenza della Corte di Cassazione alla quale si era rivolta la titolare per ottenere la riapertura del locale di via Orti.

Il sequestro dell’immobile era scattato ai primi di maggio, dopo una serie di manifestazioni disobbedienti, iniziative e svariate violazioni delle normative.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Anche Torino al congresso mondiale delle Camere di Commercio
Presidente Gallina a Dubai,occasione contatti per nostre imprese
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 novembre 2021
10:51
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Camera di Commercio di Torino partecipa, con una delegazione guidata dal presidente Dario Gallina, al Congresso Mondiale delle Camere di commercio che si apre domani, martedì 23 novembre, a Dubai.
“Generation Next: Chambers 4.0” è il tema della manifestazione, dedicata alle trasformazioni che stanno rivoluzionando il commercio e il business globale.

“Andiamo a Dubai per sviluppare una rete di contatti a beneficio delle nostre imprese: nel 2020 l’interscambio Piemonte-Emirati Arabi ha raggiunto, nonostante la pandemia, i 224,3 milioni di euro, con una bilancia commerciale nettamente a nostro favore – spiega il presidente Gallina – Vogliamo consolidare i rapporti già esistenti, grazie all’ampia rete internazionale garantita dalle Camere di commercio di tutto il mondo. Rinnoveremo accordi di collaborazione con partner istituzionali emiratini, come la Camera di commercio di Sharjah – e sigleremo nuovi accordi con enti prestigiosi come DAFZA (la Dubai Airport Free Zone), per facilitare l’accesso delle imprese torinesi non solo al mercato emiratino, ma all’intera area dei paesi del Golfo di cui gli Emirati rappresentano il maggiore hub logistico”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Al confine con 55 mila euro: sequestrato il denaro
Uomo fermato dalla guardia di finanza a Piaggio Valmara
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERBANIA
22 novembre 2021
12:18
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Alla frontiera di Piaggio Valmara, tra Verbano e Canton Ticino, un uomo residente a Stresa (Verbania) ha dichiarato di avere con sé 300 euro e che si stava recando in Svizzera a trovare degli amici.
Un controllo della sua auto, una Mercedes, ha permesso però ai militari della guardia di finanza e agli uomini dell’Agenzia delle Dogane di trovare nel vano motore due buste di plastica con all’interno 55 mila euro.
Il denaro era suddiviso in banconote da 20, 50 e 100 euro. Il denaro è stato sequestrato.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sci: Marta Bassino testimonial delle montagne cuneesi
Protocollo d’intesa con Atl per la promozione del territorio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
22 novembre 2021
12:26
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Marta Bassino diventa testimonial delle montagne cuneesi.
La campionessa di sci alpino, residente a Borgo San Dalmazzo, ha siglato un protocollo d’intesa per la promozione turistica del territorio.
Un progetto dell’Atl del Cuneese e della Camera di Commercio, a cui partecipano anche Fondazione Crc, associazione per il turismo Wow, Cuneo Neve e il parco delle Alpi Marittime.
Sabato 27 novembre la prima iniziativa nell’ambito dell’intesa, ovvero l’apertura in piazza Galimberti, a Cuneo, di un ‘Villaggio della neve’ per lanciare la stagione sciistica ormai alle porte. In programma, fra l’altro, la proiezione del docufilm ‘La famiglia – Marta Bassino’, scritto e diretto da Marc Augey, e ‘Neve e campioni’, un talk-show con Katia Tomatis, Kristian Ghedina, Giorgio Rocca e Marco Albarello. Previste anche le due dirette tv su maxischermo per assistere alle manche di gigante di Bassino a Killington, negli Usa, in compagnia del Fan Club. Bassino è un’atleta dell’Esercito ed è stata eletta atleta dell’anno 2021 della Fisi, la federazione dello sci.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Bloccate in alta quota 15 persone, recuperate sopra Oropa
Intervento nella notte del soccorso alpino piemontese
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
BIELLA
22 novembre 2021
12:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si è concluso nella notte un intervento del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese per recuperare una comitiva di 15 persone, una delle quali con una sospetta frattura a un arto inferiore, bloccati in discesa dal Colle della Barma sopra Oropa (Biella).

L’allarme verso le 19 di ieri sera, quando il gruppo si trovava a 2.100 metri circa di quota, impossibilitato a proseguire verso valle.
Una prima squadra del soccorso alpino, grazie alla disponibilità delle Funivie di Oropa, è stata trasportata alla stazione di monte e ha poi proseguito a piedi raggiungendo i malcapitati e stabilizzando l’infortunato, che aveva anche un principio di ipotermia. Nel frattempo, sempre in funivia, è stato organizzato il trasporto in quota delle altre squadre e del materiale per il recupero.
Dopo aver raggiunto la comitiva a piedi, i soccorritori hanno imbarellato l’infortunato procedendo con una serie di calate con le corde per oltre 300 metri fino alle piste da sci dove è stato trasportato a piedi fino a Oropa e consegnato all’ambulanza per l’ospedalizzazione. Il resto della comitiva è stato accompagnato a piedi al parcheggio.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Evase domiciliari, condannata pasionaria No Tav Nicoletta Dosio
Un anno e un mese di carcere a storica attivista 75enne
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 novembre 2021
13:43
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un anno e un mese di carcere è la condanna che il Tribunale di Torino ha inflitto alla 75nne Nicoletta Dosio, storica attivista del Movimento No TAV della valle di Susa, processata per il reato di evasione.
Fra il novembre e il dicembre del 2016, la donna, come forma di protesta, non rispettò una misura cautelare degli arresti domiciliari nella sua abitazione di Bussoleno e partecipò a numerose iniziative ed eventi pubblici in diverse località del Piemonte e del resto d’Italia.

La procura di Torino inizialmente le aveva contestato 130 evasioni avvenute dal 4 novembre al 20 dicembre ma, al termine del processo, lo stesso rappresentante della pubblica accusa ha ridotto i casi a due. “Il numero 130 – hanno sottolineato i difensori della Dosio, gli avvocati Valentina Colletta ed Emanuele D’Amico – va riferito, in realtà, ai controlli delle forze dell’ordine. La condotta, semmai, è unica. Nicoletta peraltro non è mai scappata e non si è mai sottratta alla giustizia: ha sempre reso pubblici i suoi spostamenti. Lo stesso procuratore capo dell’epoca, Armando Spataro, nel corso del procedimento prese atto del carattere politico della presa di posizione della nostra assistita e parlò di ‘innocuità della condotta'”.
“Rivendico tutto quello che ho fatto. Se sono pronta a rifarlo? Io sono sempre io”, commenta Nicoletta Dosio, subito dopo la sentenza con cui un giudice del Tribunale di Torino, Paola Fogliati, le ha inflitto un anno e un mese per evasione dagli arresti domiciliari.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Champions: Allegri ‘ci giochiamo 1/o posto, test importante’
‘Sfidiamo una squadra che guida la Premier e ha vinto la coppa’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 novembre 2021
14:07
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Domani ci giochiamo il primo posto contro una squadra che è in testa alla Premier e ha vinto la Champions: serve una gara tecnicamente valida, con lucidità e personalità, perché per noi è un test importante”.
così il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, alla vigilia della trasferta di Champions League a Londra contro il Chelsea.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Eitan: Riesame conferma ordinanza arresto nonno
Respinto ricorso difesa Shmuel Peleg accusato sequestro nipote
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
22 novembre 2021
14:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Tribunale del Riesame di Milano ha respinto il ricorso della difesa di Shmuel Peleg, nonno materno di Eitan, il bimbo sopravvissuto alla tragedia del Mottarone, contro l’ordinanza d’arresto emessa dal gip di Pavia a carico del 58enne accusato del sequestro, l’11 settembre scorso, del nipote portato a Tel Aviv.
Ordinanza che ha dato origine a un mandato d’arresto internazionale, allo stato non eseguito.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sanità: ricordato il primo trapianto di cuore a Pavia
A piemontese che è trapiantato più longevo al mondo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
PAVIA
22 novembre 2021
16:26
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A distanza di 36 anni dal primo trapianto di cuore a Pavia (il secondo in assoluto in Italia, poche ore dopo quello realizzato a Padova), oggi è stato rievocato un giorno storico per il Policlinico San Matteo.
Il professor Mario Viganò, il cardiochirurgo pavese che effettuò l’intervento, ha incontrato gli agenti della polizia stradale che la notte del 17 novembre 1985 portarono all’ospedale di Pavia il cuore donato da Andrea Orlandi, un ragazzino di 14 anni di Magenta (Milano) morto in un incidente.

Il cuore venne impiantato nel petto di Gian Mario Taricco, all’epoca 20enne studente di Dogliani (Cuneo). Oggi Taricco è il cardiotrapiantato più longevo al mondo: lavora in banca, è sposato e padre di due figli che frequentano l’università, ha condotto una vita normale pur dovendo sottoporsi a controlli periodici. “Il 17 novembre 1985 resta una data fondamentale per la sanità pavese e italiana”, ha sottolineato Viganò che ha effettuato più di mille trapianti con la sua équipe.
L’incontro del cardiochirurgo con gli agenti della stradale e con una rappresentanza della Questura di Pavia è avvenuto nell’ambito di un evento dalla mostra fotografica “Grandangolo” (aperta sino al 6 gennaio 2022 al Broletto diPavia), nella quale il fotografo Paolo Torres ha raccolto circa 4mila scatti di 35 anni di professione che raccontano la vita e i personaggi di Pavia e del territorio. Tra le immagini proposte, figurano anche quelle del primo trapianto, compreso l’arrivo del cuore al San Matteo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sanità: carrelli d’emergenza donati a reparto Sant’Anna
Da associazione vigili fuoco e ‘Matteo è con noi’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 novembre 2021
16:52
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Due carrelli ospedalieri d’emergenza sono stati donati al reparto Tinc Neonatale dell’Ospedale Sant’Anna della Città della Salute di Torino.

L’iniziativa è dell’Associazione Per la Storia dei Vigili del Fuoco (ApsVVF) in collaborazione con l’associazione ‘Matteo è con noi’, fondata alcuni anni fa dai genitori di un bimbo, Matteo, morto a 4 anni nonostante le cure dai medici del reparto.
I carrelli sono stati acquistati con il provento della vendita di 300 uova di Pasqua durante il lockdown del 2020 e della Pasqua 2021 dalle due associazioni.
La cerimonia di consegna si è svolta oggi in reparto, presenti, tra gli altri, il professor Enrico Bertino e il vicedirigente dei Vigili del Fuoco, Roberto D’Uva.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: in Piemonte tre morti e 27 nuovi ricoveri
Positivi sono 372, 232 i guariti. In isolamento 7.390 piemontesi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 novembre 2021
17:13
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono 372 i nuovi casi di persone positive al Covid-19 nelle ultime 24 ore in Piemonte, lo 0,8% dei 44.952 tamponi eseguiti.
Gli asintomatici sono 248 (66,7%).

L’Unità di crisi regionale ha registrato anche tre decessi, uno dei quali riferito ad oggi, e 27 nuovi ricoveri: tre quelli in terapia intensiva, che diventano in tutto trenta, 24 nei reparti ordinari dove il totale è di 337. Le persone in isolamento domiciliare sono 7.390, gli attualmente positivi 7.757. I nuovi guariti sono 232.
Dall’inizio della pandemia, dunque, il Piemonte ha registrato 397.534 positivi, i decessi diventano 11.867 e i guariti 377.910.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tff: ‘Italia. Il fuoco, la cenere’, primi 35 anni del cinema
In prima film documentario con voci narranti Rossellini e Ardant
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 novembre 2021
17:13
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sarà presentato al Torino Film Festival in prima ufficiale mercoledì 1 dicembre alle 16.45 il film documentario ‘Italia.
Il fuoco, la cenere, Le origini, i trionfi, la morte del cinema muto italiano’, diretto da Celine Gailleurd e Olivier Bohler, racconto visionario dei primi 35 anni di vita del cinema italiano, dal 1896 al 1929, con straordinarie immagini dalle cineteche di mezza Europa.
Le voci narranti sono di Isabella Rossellini per l’edizione italiana, e di Fanny Ardant per quella francese, che interpretano testi di Luigi Pirandello, Antonio Gramsci, Salvador Dalì, Francesca Bertini, Federico Fellini, Alessandro Blasetti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cinema: Torino Short Film Market ‘ibrido’, 35 cortometraggi
On line dal 29 novembre al 10 dicembre e on site a Torino 1-3/12
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 novembre 2021
17:15
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La sesta edizione del Torino Short Film Market si svolgerà in forma ibrida (on line e in presenza) dal 29 novembre al 10 dicembre.
La sezione on site sarà a Torino dall’1 al 3 dicembre presso il Museo del Risorgimento, il Circolo dei Lettori, Palazzo Cisterna e il Museo Nazionale del Cinema.
I progetti sono 35, selezionati fra quelli ricevuti da 23 Paesi fra cui Filippine, Gran Bretagna, Germania, Spagna, Repubblica Ceca, Israele, Urss e Grecia.
Il Torino Short Film Market – unica manifestazione dedicata al corto, oltre al Festival Internazionale del Cortometraggio di Clermont-Ferrand ad aver vinto dal 2019 il bando di Creative Europe – Media ‘Markets & networking’- è il principale mercato della forma cinematografica breve esistente in Italia.
Fondato nel 2016 come evento di coproduzione di riferimento per l’industria del cortometraggio, è conosciuto oggi come il secondo più importante mercato europeo per il cortometraggio dopo Clermont-Ferrand. Gli obiettivi principali del Tsfm sono: sviluppare un mercato del cortometraggio ancora più sinergico e integrato, che permetta uno scambio reciproco tra l’Italia e l’estero; favorire il dialogo tra il mondo del cortometraggio e quello del lungometraggio; sviluppare collaborazioni con partner tecnici ed istituzionali interessati ad investire su nuovi progetti Xr e promuovere quelli già realizzati; favorire l’acquisto televisivo di corti italiani da parte di broadcaster stranieri e sostenere lo sviluppo dei talenti, così da aumentare la qualità generale del prodotto cinematografico corto.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vigezzo, 180 espositori per i Mercatini di Natale
Servizi di trasporto eccezionali con la Ferrovie Vigezzina
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERBANIA
22 novembre 2021
17:20
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tornano i mercatini di Natale in Valle Vigezzo, una laterale dell’Ossola.
Dal 6 all’8 dicembre saranno 180 gli espositori selezionati per dare vita ai mercatini di Santa Maria Maggiore, che quest’anno sono stati pubblicizzati anche sulla rivista di bordo della United Airlines.

Tra i più grandi d’Italia, nel mercatino di Natale sarà possibile trovare presepi artigianali, casette in pietra e legno, ceramiche, curatissimi manufatti, originali decorazioni e addobbi natalizi e molti altri prodotti realizzati interamente a mano. E ancora, gli chalet di Piazza Risorgimento, con le specialità gastronomiche prodotte con cura e passione in queste terre tra monti e laghi. Il percorso ancora più ampio coinvolgerà tutto il centro storico, per la prima volta lungo un itinerario ad anello con una direzione consigliata e con la nuova Via Cadorna, che ospiterà 30 bancarelle. Otto i punti di ristoro, di cui due riscaldati con posti a sedere al coperto, e otto anche i Music Point disseminati nel centro storico, dove si esibiranno artisti e musicisti. Aperti anche i musei cittadini Per raggiungere la Valle Vigezzo in occasione dell’evento sarà possibile fruire dei servizi di trasporto della Ferrovia Vigezzina-Centovalli da Domodossola e Locarno (Svizzera).
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Esordio marito Merkel all’Accademia di Torino, scienza vince
Chimico Sauer all’inaugurazione anno accademico, serve ricerca
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 novembre 2021
18:46
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“La scienza è importante e non solo in questo momento storico.
Lo sviluppo dei vaccini è una grande vittoria della scienza, la dimostrazione di come lavora a lungo per reagire in tempi rapidi alle situazioni.
Sono molto dispiaciuto di quella parte di popolazione tedesca che semplicemente ignora la realtà per ragioni illogiche, come chi non crede nei vaccini”. Lo sostiene Joachim Sauer, marito dell’ex cancelliere tedesco Angela Merkel e chimico quantistico di fama internazionale, a margine dell’inaugurazione del nuovo anno accademico dell’Accademia delle Scienze di Torino di cui è socio da alcuni mesi.
“Spero che dopo questa pandemia ci sia più attenzione alla scienza anche tra i più piccoli, ma non so se sarà così – aggiunge Sauer – Sarebbe bello se in molti si interessassero alla scienza e decidessero si studiarla, ce ne è bisogno. Come c’è bisogno di maggior ricerca sui vaccini per reagire a eventi come questo”.
Sauer ha poi scherzato sul meteo. “Tutte le volte che sono a Torino piove. Ci sono amici che dicono che è una gran bella città. Ma perché piove sempre?”, ha detto ridendo. Alla cerimonia della storica accademia torinese c’era anche Michel Mayor, l’astronomo svizzero premio Nobel per la Fisica nel 2019 a cui, come avvenuto con Sauer, è stato consegnato, alla presenza del presidente Massimo Mori, il diploma che spetta ai nuovi soci.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Apre Eligo, ristorante che “non segue km 0 ma la Natura”
Nell’Hotel Hilton Double Tree a Torino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 novembre 2021
17:18
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Apre sabato 27 novembre, nell’edificio che ospita l’hotel Hilton Double Tree, a Torino Eligo Restaurant & Bar, un progetto di Lingotto Hotels srl, la società leader nella gestione alberghiera del Gruppo IPI Immobiliare già attiva attraverso i brand Hilton Double Tree e NH Lingotto Hotel.

“Da Eligo – è stato spiegato oggi, in una conferenza stampa – l’accoglienza conta quanto il piatto, il ricordo memorabile dell’esperienza è l’obiettivo più alto e la firma importante non è quella dello chef di fama, ma riporta alla sostenibilità, alla stagionalità di prodotti e filiere.
Gli ingredienti saranno rispettati nelle loro consistenze, profumi e colori, perché l’obiettivo non sarà mettere in risalto tecniche sofisticate di trasformazione e manipolazione dei cibi, ma premiare ed esaltare quanto la Natura già ha inventato. Nel Ristorante Eligo il Chilometro zero non esiste – è stato ancora sottolineato -, perché si sceglie non di escludere gli ingredienti che la Natura e il clima offrono lontano dalle nostre zone, bensì di poterseli garantire solo dopo avere organizzato la filiera in modo quasi maniacale, controllando quindi le fasi di produzione, conservazione, trasporto e trasformazione finale. Il tutto con occhio attento al no spreco e alla salvaguardia vera dell’ambiente.” Oltre al menu alla carta, c’è la proposta, a cena, di un menu degustazione er due a 30 euro a persona. con 4 antipasti, un primo, un secondo, dolce e caffè.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Investito su una provinciale, morto 30enne in monopattino
L’incidente nel Biellese, inutili i soccorsi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
BIELLA
22 novembre 2021
19:26
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un trentenne di Dorzano è morto investito da un’auto mentre viaggiava in monopattino sulla provinciale 228 di Roppolo, nel Biellese.
Secondo le prime informazioni l’incidente è avvenuto in un tratto di strada particolarmente buio.
Immediato l’intervento dei soccorritori del 118, che lo hanno intubato sul posto, l’uomo è morto poco dopo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Maxitruffa nel settore energetico, 22 arresti della Gdf
Operazione in Italia e Germania, sequestro beni per 41 milioni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
AOSTA
23 novembre 2021
08:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ventidue arresti tra Italia e Germania, oltre al sequestro di beni per 41 milioni di euro: è il risultato di un’operazione della guardia di finanza di Aosta su una presunta maxitruffa nel settore energetico che secondo le accuse generava il rincaro delle bollette.
Le accuse associazione a delinquere, truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche e riciclaggio.
I fatti risalgono al periodo 2016-2020. Gli indagati complessivamente 113.
L’inchiesta è stata avviata nel luglio del 2019. La presunta truffa si è sviluppata intorno al meccanismo dei cosiddetti “certificati bianchi” (o Tee, Titoli di Efficienza Energetica).
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Artigiano di Racconigi aveva 150 grammi di hashish in negozio
Operazione dei carabinieri in provincia di Cuneo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
23 novembre 2021
08:54
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I carabinieri di Racconigi (Cuneo), nell’ambito di una serie di servizi volti al contrasto dello spaccio di stupefacenti, hanno arrestato un calzolaio che nascondeva hashish pronto allo spaccio tra le scarpe e gli attrezzi da lavoro sugli scaffali del negozio.

L’uomo, un italiano di 56 anni, arrotondava la propria attività con la cessione di piccole quantità di droga.
I carabinieri l’hanno scoperto notando un sospetto via vai in negozio. I militari hanno sequestrato un etto e mezzo di hashish, 26 grammi di marijuana oltre a bilancini e attrezzi per il confezionamento delle dosi. Dopo la convalida, è stato disposto l’arresto domiciliare.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: Cairo ‘vittoria importante, testa a Roma’
Il presidente granata festeggia sui social successo sull’Udinese
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 novembre 2021
09:22
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Vittoria importante! Partita dura! Testa a Roma”: così il presidente del Torino, Urbano Cairo, festeggia sui social il 2-1 dei granata nel posticipo di ieri sera contro l’Udinese.
E’ stata la terza vittoria consecutiva all’Olimpico Grande Torino, adesso per la squadra di Ivan Juric è tempo di pensare alla sfida nella Capitale: nel prossimo turno di campionato, Belotti e compagni saranno impegnati contro i giallorossi di José Mourinho.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un quartetto per la Resistenza, monologo con Sara D’Amario
A Barge e al Polo del ‘900, regia di Francois-Xavier Frantz
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 novembre 2021
10:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’attrice torinese Sara D’Amario – in quattro ruoli diversi, due femminili e due maschili – è la protagonista di “Un quartetto per la Resistenza”, monologo per la regia di François-Xavier Frantz, attore e drammaturgo francese, che esegue anche le musiche dal vivo.
La pièce teatrale avrà luogo il 24 novembre a Barge, in prima assoluta, presso il Cinema Teatro con inizio alle 21, in replica il 19 dicembre alle 17 al Polo del ‘900 a Torino.

La vicenda è ambientata durante la Resistenza, proprio nelle campagne tra Barge e Bagnolo. Sara D’Amario veste i panni di Maria Rovano, nome di battaglia Camilla, e di Leletta Oreglia d’Isola, due donne apparentemente agli antipodi per cultura e formazione politica. La prima è comunista e incarna il pragmatismo di una donna del popolo, la seconda è di famiglia nobile ed è cattolica, poetica e luminosa. In comune hanno il fuoco della libertà, sono testimoni della Resistenza e le loro voci, diverse ma complementari, compongono l’asse portante principale della rappresentazione. Le altre due presenze evocate da Sara D’Amario sono due uomini, anche loro molto diversi: Pompeo Colajanni, il comandante Barbato, e Aimaro Isola.
Un quartetto per la Resistenza mette in risalto che, in una particolare condizione storica, persone con sensibilità, cultura, provenienza radicalmente diverse e posizionate ai poli opposti della società italiana di allora, hanno saputo unirsi in nome di una causa fondamentale, vitale per tutti, lasciando un messaggio di speranza univoco e potente.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Scuola: Blocco Studentesco, asterisco uccide l’italiano
Striscione su liceo torinese che ha scelto genere fluido
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 novembre 2021
10:28
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“L’asterisco è bruttura che uccide l’italiano e la cultura”.
Lo si legge sullo striscione affisso nella notte dai militanti del Blocco Studentesco, organizzazione vicina a CasaPound, sulla facciata del Liceo Cavour di Torino.

Il riferimento è alla decisione di adottare l’asterisco al posto della forma di genere nelle comunicazioni interne e esterne dell’istituto.
“Il fatto che una scuola – sostiene il Blocco Studentesco in una nota – abbia deciso di adottare questa orribile stortura della lingua come standard comunicativo è aberrante. Ma il tutto peggiora ulteriormente se consideriamo che si parla di uno dei più antichi Licei Classici del capoluogo piemontese. Questa moda di evitare l’utilizzo di un genere non è certo simbolo di progresso ma piuttosto un imbarbarimento della lingua più bella del mondo. La lingua della Nazione che ha dato i natali ai grandi poeti e filosofi, viene deturpata – prosegue il Blocco Studentesco – per compiacere l’assurda visione di qualche sedicente minoranza e dei soliti radical chic che stanno affossando l’istruzione italiana”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Violenza donne: Allasia, combatterla dovere civile e etico
Consiglio regionale aperto per Giornata contro violenza genere
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 novembre 2021
10:34
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Combattere la violenza contro le donne è un dovere civile e etico a cui le istituzioni devono rispondere”.
Lo ha affermato il presidente del Consiglio regionale del Piemonte, Stefano Allasia, in occasione della Giornata contro la violenza di genere del 25 novembre, istituita dall’Assemblea Generale dell’Onu nel 1999, che si celebra questa mattina a Palazzo Lascaris con un Consiglio regionale aperto.

“La violenza di genere – ha detto Allasia – resta ancora un fenomeno per lo più sommerso e la sensibilizzazione sul tema è necessaria per garantire il suo riconoscimento tempestivo. Per questo è importante tenere alta l’attenzione e continuare a fare informazione”.
“I dati – ha rimarcato – indicano un fenomeno che non accenna a diminuire : in Italia il 30% delle donne ha subito nel corso della vita una qualche forma violenza e il 90% non l’ha denunciata”.
“Negli ultimi anni -ha aggiunto – i progressi nelle politiche nazionali volte a ridurre la violenza sulle donne sono stati significativi, ma molto rimane ancora da fare. La violenza infatti non è da considerarsi solo quella fisica, ma anche quella economica e psicologica. A volte però le donne hanno la possibilità di rendersi conto dei rischi da alcuni segnali inequivocabili. Riconoscere la violenza vuol dire saper distinguere i gesti di amore da quelli violenti, e saper riconoscere una relazione sbagliata”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Omicidio di Halloween, si cerca nella Dora arma del delitto
Vigili del fuoco dragano fiume a Torino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 novembre 2021
12:35
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono in corso da questa mattina le ricerche della pistola utilizzata per uccidere la notte di Halloween, in via Gottardo a Torino, Massimo Melis.
Le ricerche si stanno concentrando sul fiume Dora, all’altezza del ponte Carpanini, dove i vigili del fuoco e la polizia stanno dragando il fondale.

Per l’omicidio la Squadra Mobile ha arrestato nei giorni scorsi Luigi Oste, barista di 62 anni che, secondo gli inquirenti coordinati dal pm Chiara Canepa, avrebbe ucciso perché invaghito di una amica della vittima.
L’arma, che secondo gli investigatori potrebbe essere un revolver 38 special, non è stata mai ritrovata.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Giallo Atp Finals, rubato e ritrovato orologio Medvedev
Sequestrato da polizia, procura deve capire se smarrito o rubato
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 novembre 2021
11:40
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ un giallo la scomparsa e il ritrovamento, a Torino, del prezioso orologio di Daniil Medvedev.
Il tennista n.2 al mondo ne ha denunciato alla polizia la scomparsa dagli spogliatoi del Pala Alpitour subito dopo la finale delle Atp Finals giocata e persa contro il tedesco Alexander Zverev, facendo scattare una meticolosa indagine della Squadra Mobile che ha portato al suo ritrovamento.
Ora l’orologio, un Bovet OttantaSei del valore di circa 200mila euro, è sotto sequestro, in attesa che la Procura di Torino capisca che fine aveva fatto.
Riportato dal quotidiano La Stampa, quello che sembra un caso da Arsenio Lupin è stato confermato da fonti vicine all’indagine. Sparito dallo spogliatoio del campione, l’orologio è stato cercato per ore ed è ricomparso all’aeroporto di Torino, nella disponibilità di un dirigente dell’Atp che lo aveva preso in consegna per restituirlo al tennista russo. Considerato “in buona fede” dagli investigatori della Squadra Mobile, diretta da Luigi Mitola, il dirigente ha raccontato di averlo ricevuto da un’altra persona, che a sua volta lo aveva avuto da un terzo uomo che lo aveva ritrovato su una mensola dello spogliatoio.
E proprio su questo passaggio di mani che la procura vuole vederci chiaro per capire se l’orologio fosse stato smarrito, come sembrano sostenere le persone coinvolte, o se al contrario chi l’ha preso volesse rubarlo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Teatro: Regio Torino, Coppola nel Consiglio di indirizzo
Indicato da Compagnia San Paolo. E Intesa studia da socio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 novembre 2021
12:43
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Intesa Sanpaolo conferma il sostegno alla lirica italiana.
Dopo l’ingresso nel Consiglio di indirizzo del Maggio Musicale Fiorentino di Stefano Lucchini, Chief Institutional Affairs and External Communication Officer della banca, la Compagnia di San Paolo ha indicato per il Teatro Regio di Torino Michele Coppola, executive director Arte, Cultura e Beni Storici in Intesa Sanpaolo, oltre che direttore delle Gallerie d’Italia.

L’indicazione, anticipata sul dorso torinese di la Repubblica, è stata confermata da fonti qualificate. La nomina conferma l’attenzione dell’istituto di credito per il mondo della lirica e, secondo il quotidiano, potrebbe essere il primo tassello per un ingresso di Intesa Sanpaolo tra i soci fondatori della fondazione Teatro Regio, da poco uscita dal commissariamento dopo il risanamento guidato da Rosanna Purchia, assessore alla Cultura della nuova giunta comunale guidata dal sindaco Stefano Lo Russo, che della fondazione è il presidente.
Con Coppola, nel Consiglio di indirizzo della fondazione siederanno Giampiero Leo, indicato dalla Fondazione Crt, e Beppe Navello per il ministero Beni Culturali.
Iren dovrebbe aver confermato Giuseppe Bergesio, ceo di Iren Energia mentre in settimana è attesa l’indicazione dal Comune di Torino. In corsa l’ex presidente della Reggia di Venaria, Paola Zini, e l’imprenditrice attiva nel venture capital Francesca Ramondo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Violenza donne: a Palazzo Lascaris illuminato di rosso
Oggetti simbolo (veli, scarpette, panchina) fra cortile e scala
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 novembre 2021
12:07
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In segno di adesione alla Giornata contro la violenza sulle donne del 25 novembre Palazzo Lascaris, sede del Consiglio regionale del Piemonte, sarà illuminato di rosso per tre sere e adornato con oggetti simbolici rossi: veli nel cortile d’onore, scarpette lungo lo scalone principale, e anche una panchina che simboleggia il posto occupato da una donna che non c’è più, portata via dalla violenza.

Nelle vetrine dell’Ufficio di relazioni con il pubblico di via Arsenale saranno inoltre esposti gli scatti dei volti noti che hanno sostenuto le campagne di sensibilizzazione ‘Guarda in faccia il tuo dolore’ e'”La mia doppia faccia’, entrambe a cura del Consiglio regionale.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Carceri: procura indaga su sezione psichiatrica
Per maltrattamenti. Dopo lettera denuncia Antigone
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 novembre 2021
13:56
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Procura di Torino ha aperto un fascicolo contro ignoti per maltrattamenti sui detenuti della sezione psichiatrica ‘Sestante’ del carcere di Torino.

L’inchiesta arriva dopo la lettera-denuncia dei giorni scorsi del presidente nazionale dell’associazione Antigone, Susanna Marietti, che aveva visitato la sezione definendola un “luogo vergognoso in cui si rinuncia a vite umane come se valessero niente”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ambiente: Amiat insegna a smaltire i rifiuti con le favole
Nuova campagna dell’azienda del Gruppo Iren
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 novembre 2021
13:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il principe azzurro che invece della treccia di Raperonzolo rischia di ricevere in testa una lavatrice, la Bella Addormentata che viene svegliata in malo modo dal rumore di bottiglie di plastica abbandonate nel bosco e calpestate dal principe e Aladino che trova la sua lampada in una discarica abusiva e viene apostrofato da una passante.

Queste le tre video pillole che Amiat, l’azienda di igiene pubblica torinese del Gruppo Iren, ha realizzato per la nuova campagna di comunicazione e sensibilizzazione per il corretto smaltimento dei rifiuti grazie al quale “sarebbe un mondo da favola”.

Per l’assessora comunale alla Transizione Ecologica Chiara Foglietta “è fondamentale promuovere campagne che sensibilizzino i cittadini sulla corretta gestione del rifiuto e sull’uso corretto e responsabile del nostro comportamento. Le città svolgono un ruolo fondamentale nella mitigazione dei cambiamenti climatici e la gestione del rifiuto è uno dei settori col maggior potenziale per contenere il riscaldamento globale”.
“Dobbiamo lavorare sulla coscienza collettiva – conferma il presidente di Amiat Gruppo Iren, Christian Aimaro – e questa campagna, che sarà proposta su tutti i territori coperti da Iren, rientra nel più ampio panorama di attività che realizziamo a supporto per supportare i territori non solo nella fornitura dei servizi ma anche nella costruzione di politiche ambientali che coinvolgano la cittadinanza”.
“I comportamenti corretti o scorretti – conclude l’Ad di Amiat Gruppo Iren, Gianluca Riu – hanno un impatto anche economico, sia diretto che indiretto. La raccolta dei rifiuti smaltiti non correttamente, abbandonati, pesa per alcuni milioni di euro l’anno e ogni tonnellata di indifferenziato in meno significa risparmiare più di 100 euro. Grazie all’aumento della differenziata abbiamo ridotto di oltre 10 mila tonnellate l’anno il rifiuto indifferenziato”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Omicidio di Halloween, senza esito le ricerche dell’arma
Dragato fondale fiume Dora, ma nessuna traccia pistola
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 novembre 2021
13:56
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Hanno dato esito negativo, questa mattina a Torino nelle acque del fiume Dora, le ricerche della pistola utilizzata per uccide Massimo Melis.
I vigili del fuoco e la polizia hanno scandagliato, con l’impiego dei sommozzatori, il fondale del fiume all’altezza del ponte Carpanini, ma non ha ritrovato il revolver 38 Special che – secondo gli inquirenti – la notte di Halloween sarebbe stato usato per uccidere l’operatore della Croce Verde 52enne.

Il fondale del fiume è stato dragato seguendo un’ipotesi investigativa; Luigi Oste, in carcere per l’omicidio, non ha mai risposto alle domande degli inquirenti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Paideia, stanza multisensoriale per bimbi con disabilità
Nel Centro di Torino grazie al sostegno del Gruppo Fenera
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 novembre 2021
15:07
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Luci con fibre ottiche, altalene, palline luminose, diffusori di profumo, tubi e bolle, con cuscinoni e tappetoni per potersi rotolare, ascoltando vibrazioni, musica e suoni e lasciandosi conquistare dalle sfere e dai pesciolini.
E’ la nuova stanza multisensoriale per il benessere dei bambini con disabilità nel Centro Paideia di Torino.
Lo spazio, realizzato grazie al sostegno di Fenera Holding, accoglierà i bambini con disturbi del neurosviluppo e difficoltà di integrazione sensoriale e permetterà all’operatore che si occupa della riabilitazione di comprendere il profilo del bambino sia sul piano emotivo e relazionale che sul piano cognitivo. Lo spazio può essere utilizzato a luci soffuse per consentire un momento di rilassamento o a luci accese come luogo per la terapia psicomotoria. L’attività si struttura in un ciclo di otto incontri.
“Il nostro impegno da sempre è orientato a favorire la crescita dei bambini con disabilità, lavorando sulle loro potenzialità con un approccio che guarda ai bisogni di tutta la famiglia. Oggi accogliamo una nuova sfida che rafforza il Centro Paideia come polo di innovazione per la disabilità” racconta Fabrizio Serra, direttore della Fondazione Paideia.
Al Centro Paideia sono seguite oltre 600 famiglie con bambini con disabilità attraverso attività di sostegno, accoglienza e riabilitazione integrate con attività sportive, laboratoriali e ricreative. “Abbiamo scelto di adottare la nuova stanza multisensoriale del Centro Paideia, finanziandone la costruzione. Una scelta in continuità con l’impiego e l’attenzione che Fenera da anni rivolge ai bambini con disabilità e alle famiglie seguite da Paideia” spiega Lucio Zanon di Valgiurata, presidente di Fenera Holding.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Derthona e Riccoboni insieme per ‘PiantiAmo il futuro’
Dopo i due dello scorso maggio piantati altri 32 alberi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 novembre 2021
15:22
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Derthona Basket e Riccoboni Holding, jersey sponsor del Club, continuano insieme a promuovere ‘PiantiAMO il futuro’, iniziativa che ha preso il via a maggio 2021 e che coinvolge anche il Comune di Tortona e le scuole del territorio.
In occasione della Giornata nazionale degli Alberi, una delegazione del Club ha partecipato al completamento della piantumazione di 32 alberi, che si aggiungono ai due piantati lo scorso maggio.

Si tratta “una testimonianza di quanto il Club e i suoi sponsor – si legge in una nota di Derthona Basket e Riccoboni Holding – guardino con attenzione alla promozione del territorio e delle sue eccellenze”. Le 34 piante totali sono pari al numero di punti ottenuti dal Derthona nella regular season della stagione 2020/21, conclusa con la prima storica promozione in Serie A. Ora che la piantumazione è stata ultimata, entreranno in gioco anche i plessi scolastici della città di Tortona e dei territori limitrofi, che realizzeranno attività didattiche ed educative sul tema della sostenibilità ambientale e dell’inclusione sociale.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tennis: da blu a verde, Torino pronta per Finals Coppa Davis
Completato il nuovo allestimento del Pala Alpitour
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 novembre 2021
15:25
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dal blu, che per una settimana affascinato il pubblico delle Nitto Atp Finals, al verde Davis.

E’ completata la trasformazione del Pala Alpitour di Torino che si prepara a ospitare e vestire i colori delle Davis Cup Finals by Rakuten, che riporteranno nuovamente il capoluogo piemontese al centro del tennis mondiale.
Dal 25 al 29 novembre, infatti, nel palazzetto torinese si disputeranno le gare dei gruppi E e D del torneo a squadre, composti rispettivamente da Italia, Stati Uniti e Colombia e da Australia, Croazia e Ungheria.
“Abbiamo lavorato ininterrottamente giorno e notte, e finalmente ecco il campo pronto per la Davis Cup by Rakuten.
Giovedì si inizia!”, è l’annuncio sulla pagina Facebook di GreenSet Italia che anche per questo evento ha realizzato la superficie in greenset, la stessa utilizzata anche per gli Australian Open oltre che per le Atp Finals e Next Gen, del campo di gara e di allenamento nel foyer del Pala Alpitour.
Tutto è pronto, dunque, per accogliere gli spettatori, mentre sono in pieno svolgimento gli allenamenti delle squadre che si daranno battaglia per arrivare alla finale di Madrid del 5 dicembre. Primo appuntamento con i ragazzi del capitano Filippo Volandri, venerdì alle ore 16 contro gli Stati Uniti di Mardy Fish.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Chirurgia laparoscopica,premio internazionale alle Molinette
Al professor Morini più importante riconoscimento mondiale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 novembre 2021
14:18
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il professor Mario Morino, Direttore Dipartimento discipline medico chirurgiche della Città della Salute di Torino, riceve a Barcellona il ‘Lifetime Achievement Award’, il più importante riconoscimento mondiale nel campo della chirurgia laparoscopica e mini invasiva.

La consegna nell’ambito del Congresso Mondiale di Chirurgia Endoscopica Wces.
Il riconoscimento va a tutta l’équipe della Chirurgia Generale 1 universitaria dell’ospedale Molinette della Città della Salute di Torino, che dal febbraio 1990, quando fu realizzato il primo intervento laparoscopico in Italia, è leader non solo in Europa nella chirurgia digestiva laparoscopica e mini invasiva con 20mila interventi eseguiti, circa mille all’anno.
“Complimenti al professor Morino ed alla sua équipe per il prestigioso riconoscimento, frutto di un impegno costante nel tempo – commenta Giovanni La Valle, direttore generale Città della Salute di Torino -. Nulla si improvvisa e la solidità consolidata nel tempo non potrà fare altro che illuminare ed oggettivare ulteriormente l’eccellenza clinica della nostra Azienda Città della Salute e, in questo caso, dell’ospedale Molinette”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Spagnola Natruly, sul mercato il cioccolato senza zuccheri
Dopo 3 anni di ricerca grazie alla radice di cicoria
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 novembre 2021
17:22
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La startup spagnola Natruly del settore salutistico, sbarcata in Italia da circa un mese, ha realizzato la prima linea di cioccolato senza zuccheri o dolcificanti, ma – grazie alla radice di cicoria – naturalmente dolce.
Una soluzione che arriva dopo oltre tre anni di ricerca.

“Non è facile trovare la ricetta giusta per usare la radice di cicoria. Non è uno zucchero o un dolcificante, non interagisce allo stesso modo con gli altri ingredienti. Noi abbiamo affrontato un percorso di tentativi, segnato da numerosi fallimenti, prima di arrivare alla soluzione. È anche più costosa di altre alternative. C’è voluto del tempo per ottenere la formula giusta, ma dall’inizio abbiamo capito che era una rivoluzione: oltre a funzionare per amalgamare gli ingredienti, la radice di cicoria ci ha consentito di eliminare i dolcificanti” spiega Niklas Gustafson, fondatore di Natruly con Octavio Laguía. Con un alto contenuto di fibre, la radice di cicoria ha molti effetti benefici: aiuta il rilassamento e il sonno, favorisce la digestione e il rinnovamento della flora intestinale, abbassa la glicemia, aumenta la sazietà e aiuta la perdita di peso.
Esplosa rapidamente in Spagna, Natruly è presente in Europa attraverso le vendite online. Il primo Paese scelto per le vendite dirette è l’Italia che ha dimostrato maggior apprezzamento dei suoi prodotti attraverso gli acquisti online: 13.000 ordini circa nel primo semestre 2021. Un dato positivo confermato dalle prime vendite sul territorio, iniziate a novembre. La rete commerciale italiana di Natruly si basa su accordi con i principali player del settore salutistico, tra cui Macrolibrarsi, Sorgente Natura, Numeri Primi, Naturplus, Melaverde Bio.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Film Commission Torino Piemonte, Beatrice Borgia presidente
Nominato nuovo cda. Vicepresidente Giulia Anastasia Carluccio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 novembre 2021
16:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Beatrice Borgia è la presidente della Film Commission Torino Piemonte.
E’ stata eletta dal nuovo Consiglio d’amministrazione in cui era entrata su indicazione della Regione Piemonte con Bartolomeo Corsini e Elisa Giordano.

Vicepresidente è stata invece eletta Giulia Anastasia Carluccio, nominata con Tatiana Mazali dalla Città di Torino. Paolo Manera è stato confermato nel ruolo di direttore, mentre nel Collegio dei Revisori Maria Carmela Scandizzo subentra a Franco Omegna. “Sono onorata di questa opportunità come presidente della Film Commission Torino Piemonte, ringrazio la Regione Piemonte e il nuovo Consiglio di Amministrazione per la fiducia”, commenta la neo presidente, attuale Chief Corporate Development Officer di Teoresi, azienda torinese di servizi d’ingegneria. “Credo possa esserci grande valore – aggiunge – nell’abbinare le eccezionali competenze presenti nella struttura, che ho già avuto modo di conoscere parzialmente, con la mia esperienza manageriale con profilo internazionale, e metterle al servizio di una istituzione tra le più innovative e strategiche per il settore e il territorio, con la prospettiva di farla crescere insieme sempre più solida nel segno dell’internazionalità, della qualità e della responsabilità sociale e ambientale”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sport e disabilità, a Torino un open day di ParaTaekwondo
Il 28 novembre al Centro Sportivo Ruffini
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 novembre 2021
15:39
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una giornata dedicata allo sport paralimpico, con la possibilità di provare una disciplina tra le più popolari al mondo: il Taekwondo.
L’associazione Taekwondo Annozero Torino, affiliata alla Federazione Italiana Taekwondo (Fita), col patrocinio del Cip Piemonte, promuove un open day.

L’appuntamento per le persone con ogni tipo di disabilità – motoria, cognitiva o sensoriale – per avere il primo approccio con questa disciplina è domenica 28 novembre a Torino, dalle 15 alle 18, presso il Centro Sportivo Ruffini di via San Paolo 160.
Durante il pomeriggio sarà illustrata la disciplina del taekwondo a livello paralimpico, grazie anche a filmati, e testimonianze di atleti paralimpici e autorità della Federazione Italiana Taekwondo. In seguito, chi vorrà potrà fare una prova pratica con i Maestri presenti. Previsti anche gli interventi online di Angelo Cito, Presidente Fita, e di Antonino Bossolo, unico atleta italiano che ha gareggiato a Tokyo. Tra gli ospiti anche Elisabetta Mijno, medaglia d’argento a Tokyo 2020 nella gara a squadre miste di Tiro con l’arco paralimpico.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Enogastronomia: riparte Bra’s, con chef stellati e bistrot
Dal 9 al 12 dicembre Festival anche per formaggio, pane e riso
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 novembre 2021
15:54
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Riparte a Bra (Cuneo) con tutte le accortezze dovute alla pandemia Covid ancora in corso, ‘Bra’s, il festival dedicato al suo prodotto gastronomico più noto: la salsiccia.
Dal 9 al 12 dicembre, al Movicentro e negli spazi esterni, allargati proprio per avere maggiore sicurezza, bistrot, degustazioni, cooking show e mercato.
Tra i protagonisti 4 chef stellati: Massimo Camia dell’omonimo ristorante di la Morra, Flavio Costa del 21.9 di Piobesi d’Alba, Walter Ferretto di ‘Il Cascinale Nuovo di Isola d’Asti, e Gennaro Esposito de ‘La Torre del Saracino’ di Vico Equense (Napoli). Tutti insieme cucineranno per la cena di gala del 9 dicembre e nei giorni successivi si esibiranno in creazioni culinarie con i prodotti d’eccellenza del territorio braidese: oltre alla salsiccia di vitello, formaggio, Bra e Bra duro, pane e riso.
“Dopo Cheese e la Fiera del Tartufo – sottolinea l’assessore alla Cultura Turismo e Commercio, Vittoria Poggio – Bra’s mette di nuovo il Piemonte al centro dello scenario per gli eventi dedicati all’enogastronomia in un momento in cui serve rilanciare le nostre eccellenze come fattore di crescita economica per i produttori e di attrazione turistica per gli operatori dell’accoglienza. Abbiamo in Piemonte un territorio ricco di paesaggi e bellezze naturali che, unite alla qualità della cucina, fanno della nostra regione un luogo capofila del ‘savoire vivre’ recentemente premiata con le recensioni più positive da parte dei visitatori”.
Il programma di Bra’S prevede appuntamenti su prenotazione nei primi due giorni, il 9 e il 10 dicembre) e un weekend aperto al pubblico, l’11 e 12.
Il festival è organizzato dal Comune e dall’Ascom di Bra in collaborazione con i Consorzio salsiccia di ra, Bra DOP e Pane di Bra, Confartigianato Cuneo, Coldiretti Cuneo, Slow Food.
“Bra’s ha il pregio di coinvolgere l’intero territorio partendo da un prodotto storico, la salsiccia di Bra, abbinato ad altri prodotti tipici piemontesi, che saranno valorizzati dagli chef stellati. Un’offerta turistica completa resa possibile grazie al lavoro in sinergia tra enti locali, consorzi di tutela, associazioni di produttori”, dice l’assessore regionale all’Agricoltura e cibo, Marco Protopapa.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Musei: Davide Quadrio nuovo direttore Mao di Torino
Cibrario, rafforziamo immagine a livello internazionale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 novembre 2021
16:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Davide Quadrio è il nuovo direttore del Mao Museo d’Arte Orientale di Torino.
Lo ha nominato il consiglio direttivo della Fondazione Torino Musei che lo ha selezionato al termine della call.
“Sono convinto che questa scelta garantirà al museo uno sviluppo che ne rafforzerà l’immagine a livello internazionale” sottolinea Maurizio Cibrario, presidente della Fondazione Torino Musei. “L’Asia è un continente culturale immenso, ricco di tradizioni, ma anche di intuizioni culturali e sociali innovative e importanti. Essere direttore del Mao è per me una grande opportunità per portare a Torino la mia esperienza trentennale in Asia. Ringrazio la Fondazione Torino Musei per la fiducia riposta in me per accompagnare il Mao in una dimensione museale ancor più internazionale”, commenta Quadrio. Quadrio è un produttore culturale, curatore e educatore che vive e lavora tra Asia e Italia. Ha fondato e diretto per un decennio il BizArt Center, primo laboratorio artistico indipendente no-profit a Shanghai, nato per promuovere la scena artistica contemporanea locale. Nel 2007 ha creato Arthub, piattaforma curatoriale dedicata alla produzione e alla promozione dell’arte in Asia e nel mondo. Gli archivi di BizArt e Arthub, attivi in Cina dagli anni 2000, sono stati presentati come una delle realtà culturali e risorse artistiche principali per la mostra Art and China after 1989: Theatre of the World, ospitata dal Guggenheim di New York e Bilbao. Dal 2013 al 2016 ha curato la sezione di arte contemporanea dell’Aurora Museum di Shanghai, una delle collezioni di arte antica cinese più spettacolare al mondo. Dal 2020 è professore d’eccellenza presso lo Iuav di Venezia.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cybersecurity, ToothPic a Hello Tomorrow Global Challeng
La startup sarà l’unica finalista italiana della competizione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 novembre 2021
16:47
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Aumentare la sicurezza dei processi per l’autenticazione online e la protezione dei servizi digitali: con quest’obiettivo ToothPic – startup innovativa italiana focalizzata sulla sicurezza informatica per l’autenticazione – parteciperà come finalista a Hello Tomorrow Global Challenge: la più grande competizione a livello internazionale in ambito Deep Tech che si terrà il 2 e il 3 dicembre a Parigi.Tra più di 4.000 candidature, ToothPic è stata selezionata come una delle sei startup finaliste della categoria ‘Data & AI’.

Fondata da Enrico Magli, Diego Valsesia, Giulio Coluccia e Tiziano Bianchi – ricercatori e professori del Dipartimento di Elettronica e Telecomunicazioni del Politecnico di Torino – ToothPic ha inventato, progettato, sviluppato e brevettato una tecnologia Mfa (Multifactor Authentication) unica al mondo, che permette allo smartphone di diventare una chiave di accesso sicura per l’autenticazione online attraverso l’utilizzo di una firma nascosta e involontaria rilasciata dalla fotocamera, eliminando così la necessità di password o device esterni.
Una soluzione estremamente sicura, poiché i dispositivi vengono identificati tramite una caratteristica fisica non assegnata da un produttore e quindi non clonabile né mascherabile, e conveniente, dato che l’adozione della tecnologia non impone nuovi strumenti, nè ulteriori investimenti in hardware da parte delle società che la implementeranno. “E’ una grande occasione per presentare la nostra soluzione al pubblico e a una platea di esperti. Il nostro obiettivo è dirigere le aziende – e in particolare banche e assicurazioni – verso l’adozione di strumenti digitali in grado di innovare i processi e garantirne la sicurezza” spiega Giulio Coluccia, ceo e co-founder di ToothPic.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Castello Rivoli, Christov-Bakargiev confermata direttrice
Lavazza, così porteremo a compimento ambizioso progetto crescita
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 novembre 2021
17:13
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Carolyn Christov-Bakargiev è stata confermata direttrice del Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea.
La proroga dall’1 gennaio 2022 è stata decisa dal consiglio di amministrazione, poco prima della naturale scadenza dell’incarico, e conferma “la fiducia dei vertici del Museo nell’operato di Christov-Bakargiev, che nel corso del suo mandato ha lavorato attivamente al consolidamento del ruolo del Castello di Rivoli nel panorama museale regionale, nazionale e internazionale”.
“Sono molto lieta della conferma di Carolyn Christov-Bakargiev. In questi primi mesi della mia presidenza ho avuto modo di apprezzare la qualità del lavoro svolto dal direttore e da tutto il suo team. Hanno saputo affrontare con energia e passione le sfide di un periodo ancora complesso, lavorando non solo sui progetti espositivi e artistici, ma ponendo attenzione anche al ruolo sociale del Museo. Sono convinta che, grazie al rinnovo di questo mandato, sarà possibile portare a compimento l’ambizioso progetto di crescita del Castello di Rivoli” commenta Francesca Lavazza, presidente del Castello di Rivoli. “Ringrazio la presidente Lavazza e il consiglio di amministrazione per la fiducia. Il Castello di Rivoli, con la Collezione Cerruti, è un’istituzione piemontese meravigliosa. Dal 1984 il Museo ha dimostrato di essere sempre un punto di riferimento per il mondo dell’arte contemporanea, anche a livello internazionale. Ringrazio il personale tutto per avere collaborato così egregiamente a mantenere il Museo a un alto livello culturale, gli artisti e il pubblico per la loro partecipazione e sono felice di poter proseguire il mio mandato e servire la nostra comunità” afferma Carolyn Christov-Bakargiev.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Piemonte; 639 nuovi casi, -11 ricoverati 454 guariti
Tre decessi, tasso di positività all1,1% con 60 mila tamponi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 novembre 2021
16:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Contagi e guariti in aumento, ricoverati in calo in Piemonte nei dati diffusi oggi dall’Unità di crisi della Regione.
I nuovi casi di Covid sono 639, pari all’1,1% dei 60 mila tamponi eseguiti, di cui 50.517 antigenici, con una quota del 57,1% di asintomatici.
In terapia intensiva ci sono 29 ricoverati (-1 rispetto a ieri), negli altri reparti 327 (-10). Tre i decessi, nessuno di oggi, le persone in isolamento domiciliare sono 7583, i nuovi guariti 454.
Dall’inizio della pandemia in Piemonte sono stati registrati 398.173 casi positivi, 11.870 morti, 378.364 guariti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Violenza donne: flashmob Uomini in scarpe rosse in 15 comuni
Iniziativa promossa da associazione Biella
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
BIELLA
23 novembre 2021
18:12
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono già una quindicina i Comuni italiani – Biella, Genova, Pescara, Udine, Ravenna, Urbino, Crema, Lamezia Terme, Varese, Fano, Somma Vesuviana, Gradara, San Bonifacio, San Costanzo, Villa Bartolomea – che hanno aderito alla nuova iniziativa promossa dagli ‘Uomini in scarpe rosse’, gli stessi che lo scorso 27 febbraio hanno organizzato a Biella il primo flash mob maschile contro la violenza sulle donne.

L’idea è di realizzare una mobilitazione generale che, intorno al 25 novembre, coinvolgerà le rispettive città.
I partecipanti scenderanno in strada con l’obiettivo di incrociare altri uomini, guardarli negli occhi e farli riflettere sul tema, partendo da quanto realizzato dagli attori della compagnia Teatrando di Biella, che hanno dato avvio al movimento. Per dare uniformità all’iniziativa si è anche scelto di utilizzare un’immagine comune, che caratterizzi l’evento.
“Ho pensato di contattare in primo luogo le realtà che già lo scorso febbraio avevano solidarizzato con l’iniziativa – spiega il direttore artistico, Paolo Zanone -. Poi ho deciso di scrivere alle amministrazioni comunali sui cui territori si sono verificati femminicidi nell’ultimo anno. La risposta è stata buona. Il seme che abbiamo gettato nove mesi fa, sta germogliando, pur nella consapevolezza che occorrerà ancora molto tempo per un cambiamento reale”.
A Biella l’appuntamento, che è stato anche inserito nella programmazione di “Una città per le donne”, sarà nella mattinata di sabato 27.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Intesa Sanpaolo: Stefano Cappellari direttore regionale
Guiderà Piemonte Nord, Valle d’Aosta e Sardegna
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 novembre 2021
18:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Stefano Cappellari è il nuovo direttore regionale per Piemonte Nord, Valle d’Aosta e Sardegna di Intesa Sanpaolo.
Cappellari ricopriva già l’incarico di direttore commerciale Imprese nell’ambito della Direzione regionale, alla quale conferirà così continuità gestionale.

Nato a Padova nel 1973, è laureato in Giurisprudenza. Il suo curriculum professionale lo vede in prima linea nella gestione delle imprese clienti, dalle competenze maturate in Mediocredito Italiano, all’esperienza sul campo nel Nord Est e in Lombardia.
Guiderà una Direzione regionale a cui fanno capo circa 250 filiali, 1,4 milioni di clienti di cui 92.500 aziende, per un totale di 20 miliardi di impieghi e 60 miliardi di attività finanziarie.
Cappellari subentra a Teresio Testa, che lascia il Gruppo dopo una lunga carriera interna.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Bruciano mansarde, evacuati palazzi a Vercelli
Sgomberate famiglie dopo violento rogo in via Failla
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERCELLI
23 novembre 2021
20:11
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un violento incendio che ha tenuto impegnati i vigili del fuoco per più di due ore è divampato oggi pomeriggio in una palazzina di via Failla a Vercelli.
Ad andare a fuoco sono state due mansarde.
Evacuate le famiglie che abitano nello stesso condominio e negli edifici adiacenti. Non si registrano, al momento, feriti.
I vigili del fuoco, intervenuti con diverse autopompe, hanno cercato a lungo di domare le fiamme che hanno avvolto il piano più alto della palazzina; non è esclusa alcuna ipotesi, tra cui una fuga di gas oppure una scintilla proveniente da un cantiere.
Sull’edificio sono in corsi alcuni lavori di adeguamento energetico.
La comandante della Polizia Municipale di Vercelli, in collegamento continuo con la dirigente del settore Politiche Sociali del comune, sta valutando l’accoglienza delle famiglie che non potranno rientrare negli alloggi questa sera; i nuclei saranno ospitati temporaneamente da parenti oppure accolti dalle Politiche Sociali presso gli hotel della città.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Valanghe: più rischi in versanti a sud-est, rapporto esperti
Nello scorso inverno in Piemonte e Vda 24 episodi con travolti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 novembre 2021
19:28
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il rischio maggiore di valanghe sulle montagne di Piemonte e Valle d’Aosta, nell’intera stagione invernale, si ‘nasconde’ nei versanti a sud-est.
E il pericolo non va mai sottovalutato se è vero che nell’ultima stagione a essere travolti dalla massa di neve sono state spesso guide o persone che conoscevano bene i luoghi, mentre i neofiti, grazie alla prudenza e alla scelta di itinerari facili, sono rimasti poco coinvolti.
Sono alcune delle considerazioni emerse nella presentazione dell’andamento nivologico 2020/2021 fatta da Arpa Piemonte e dalla Fondazione Montagna Sicura della Valle d’Aosta.
Una stagione segnata da molte anomalie climatiche, con nevicate quasi nulle a novembre (deficit del 92%), quando di solito si forma il fondo per le successive nevicate del cuore dell’inverno, un gennaio ricco di precipitazioni, febbraio-marzo al contrario poveri e, in molte vallate, abbondanti nevicate tardive a maggio In Valle d’Aosta si sono avute 293 valanghe spontanee complessivamente, di cui 27 non a catasto e 11 episodi con persone travolte, in totale 24: 2 morte, 6 ferite, 16 illese; in Piemonte 13 valanghe hanno travolto 20 persone, con un bilancio di 6 morti, 4 feriti e 10 illesi. In tutta Italia l’inverno scorso ci sono state 20 vittime, l’episodio più grave, con 4 morti, in Abruzzo.
I cambiamenti climatici portano nuove insidie a chi frequenta la montagna innevata che si aggiungono a quelle per le quali da sempre la cautela è d’obbligo: improvvisi sbalzi di temperatura, fino a 10 gradi in pochissime ore, la persistenza di strati deboli, le lunghe fessurazioni sulla massa nevosa che possono crearsi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Maltempo: aria fredda da nord, prevista neve dai 400 metri
Tra Astigiano e Alessandrino, nel Cuneese la quota a 700
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 novembre 2021
20:46
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La parentesi di tempo soleggiato in Piemonte durerà solo fino alla tarda mattinata di domani.
Poi – sono le previsioni di Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale) – l’aria fredda in arrivo da nord richiamerà la perturbazione verso le coste tirreniche italiane e porterà un peggioramento del tempo dal pomeriggio di domani, con calo delle temperature e piogge diffuse attese per giovedì, quando la quota delle nevicate dovrebbe scendere fino a 700 metri sul Cuneese, a 400 su Astigiano e Alessandrino.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Champions: Juventus ko a Londra, pareggia l’ Atalanta
Chelsea batte 4-0 i bianconeri, 3-3 nerazzurri con Young Boys
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
23 novembre 2021
22:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Pareggia l’Atalanta e perde la Juventus, già qualificata agli ottavi, nella quinta e penultima giornata della fase a gironi di Champions League.
A Londra, i bianconeri sono stati sconfitti 4-0 dal Chelsea con reti nel primo tempo di Chalobah e nel secondo di James, Hudson-Odoi e Werner.
In classifica, i Blues e i bianconeri sono appaiati a quota 12 ma sono gli inglesi ad occupare il primo posto. A Berna, l’Atalanta ha pareggiato 3-3 con lo Young Boys, con reti nel primo tempo di Zapata e Siebatcheu e nella ripresa di Palomino, Muriel, Sierro ed Hefti. In classifica, i nerazzurri sono terzi, con il Villarreal che li precede di un punto e sarà quindi decisiva la sfida che li metterà di fronte nell’ultimo turno.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Champions: Allegri, spiace per 4 gol ma obiettivo raggiunto
‘Buon primo tempo, poi nella ripresa abbiamo mollato’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 novembre 2021
00:04
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Dispiace aver preso quattro gol, ma l’obiettivo è stato raggiunto”: così il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, dopo la sconfitta per 4-0 a Londra contro il Chelsea.
“Loro sono campioni d’Europa, sono anche contento per il primo tempo – aggiunge l’allenatore, qualificato per gli ottavi ma ora al secondo posto del girone dietro agli inglese – mentre nella ripresa siamo stati troppo leggeri in occasione del secondo e del terzo gol: all’andata siamo stati attenti per 90 minuti, oggi abbiamo un pochino mollato e abbiamo subito”.

“E’ una sconfitta pesante, siamo stati poco attenti: ci hanno messo in difficoltà, sul primo gol subito su calcio d’angolo forse c’era un fallo di mano”: Leonardo Bonucci commenta così il poker di Londra. “Adesso dobbiamo metterla da parte e guardare alla prossima partita contro l’Atalanta” aggiunge il capitano bianconero. E anche Wojciech Szczesny vuole voltare pagina: “E’ una sconfitta inaccettabile e giustamente riceveremo critiche, ma è importante avere uno scontro diretto già sabato così da poter rispondere sul campo” dice l’estremo difensore.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Concorrenza: protesta taxi a Torino, adesione totale
Giornata mobilitazione decisa da tutte le sigle sindacali
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 novembre 2021
09:45
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
È iniziata a Torino la protesta dei taxi contro il ddl Concorrenza.
L’adesione è praticamente totale visto che per la prima volta dopo tanti anni la giornata di mobilitazione è stata decisa da tutte le sigle sindacali, che chiedono lo stralcio dell’articolo 8 dal disegno di legge e l’avvio delle riforme previste dalla normativa approvata nel 2019.

Presidi di auto bianche sono già in corso davanti alle stazioni, altri taxi si concentreranno in centro in piazza Vittorio Veneto. I tassisti raggiungeranno a piedi piazza Castello dove ci sarà un presidio. Sono garantiti i servizi sociali. Da Torino sono partite alcune decine di taxi per raggiungere Roma dove ci sarà la manifestazione nazionale.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Operaio scomparso 20 anni fa, suoi resti trovati in bosco
Titolari della ditta dove lavorava furono indagati e poi assolti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERBANIA
24 novembre 2021
11:34
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono di Mohamed Sow, operaio senegalese scomparso 20 anni fa, i resti trovati ad aprile nei boschi di Oleggio (Novara).
Lo rende noto la Procura di Verbania.
Per la scomparsa dell’operaio furono indagati i titolari della Pulimetal, dove lavorava. Accusati di omicidio, vennero assolti. La svolta, grazie alle analisi dei Laboratori di antropologia e odontologia forense dell’Università di Milano, non consentirà di riaprire il caso. L’imputato assolto o prosciolto con sentenza irrevocabile – ricorda la procura – non può “essere sottoposto a procedimento penale per il medesimo fatto, neppure diversamente qualificato o circostanziato”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cadavere in appartamento, uomo morto accoltellato a Novara
Vicini di casa danno allarme. Sul posto i carabinieri
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
NOVARA
24 novembre 2021
12:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un uomo di 58 anni è morto accoltellato a Novara, nella sua abitazione al civico 1 di via Andoardi, all’angolo con via Beltrami.
A dare l’allarme i vicini di casa, che avrebbero sentito degli strani rumori provenire dall’appartamento.
Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, che hanno sfondato la porta, e i soccorritori del 118, che hanno constatato il decesso della vittima. Ad indagare sull’omicidio sono i carabinieri del Nucleo Investigativo e della compagnia di Novara. Secondo le prime informazioni, sembra che l’uomo vivesse da solo. Il coltello usato per uccidere sarebbe stato trovato accanto al cadavere.

Piemonte tutte le notizie in tempo reale. Tutte, complete, aggiornate, approfondite. Legi e condividi!
Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 128 minuti

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 00:07 DI MARTEDÌ 09 NOVEMBRE 2021

ALLE 18:45 DI MARTEDÌ 16 NOVEMBRE 2021

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Pragelato, mezzo milione di contributi per la frazione Duc
A proprietari immobili interessati da movimento del terreno
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 novembre 2021
00:07
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Importanti novità per la sicurezza del territorio in località Duc di Monte, a Pragelato, in seguito alla segnalazione da parte di privati delle condizioni di precarietà del proprio immobile dovuto al movimento del terreno.
Contributi-indennizzo per quasi mezzo milione di euro sono stati erogati dalla Regione Piemonte.
Somme quale contributo per la rilocalizzazione o a titolo di indennizzo per la demolizione degli edifici.
L’area tecnica edilizia e urbanistica del Comune di Pragelato ha organizzato alcuni incontri con i proprietari degli immobili al fine di portare a conoscenza delle condizioni di precarietà dell’area e della possibilità offerta dalla Regione. Sono seguite quattordici domande per rilocalizzazione e o indennizzo, in prevalenza distribuite su tre edifici, di cui due condomini.
Già dieci gli atti relativi al passaggio di proprietà effettuati, mentre altri quattro sono ancora in fase di elaborazione.
Con il passaggio di proprietà è fatto obbligo per il Comune di demolire gli immobili; qualora non fosse possibile per il permanere di privati all’interno del condominio, il Comune dovrà provvedere alla chiusura di tutte le aperture esterne per impedire qualsiasi accesso.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Movida a Torino, controlli dei carabinieri nel weekend
Denunciati tre pusher e sequestrati 100 grammi droga in un bar
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 novembre 2021
11:54
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ di 61 persone controllate e 15 perquisizioni il bilancio dei controlli dei carabinieri, in collaborazione con il Nas e il Nucleo cinofili, effettuati a Torino lo scorso weekend nelle zone della movida di piazza Santa Giulia e aree limitrofe.
Tre pusher, sorpresi a cedere piccole dosi di droga in strada, sono stati denunciati a piede libero e i clienti segnalati alla Prefettura quali consumatori di stupefacenti.

Non si fermano dunque i servizi di prevenzione dei carabinieri del Comando provinciale in tutto il capoluogo piemontese, volti al contrasto dello spaccio di stupefacenti, alla prevenzione di furti, aggressioni e rapine, al controllo di persone, veicoli ed esercizi commerciali e, non da ultimo, al monitoraggio del rispetto delle misure contro la diffusione epidemica da Covid 19, in particolare nelle zone caratterizzate dalla movida cittadina.
Circa 100 grammi di droga, marijuana e hashish sono stati scoperti In un bar di via Cesare Balbo. Gli involucri erano nascosti in più punti del bagno. Nei confronti del titolare dell’esercizio commerciale sono state accertate due violazioni amministrative, una per carenza igienica, con una sanzione di 1.000 euro, e una per assenza del manuale di autocontrollo, con una sanzione pecuniaria di altri 2 mila euro. In un altro bar è stato denunciato il proprietario perché somministrava ai clienti alimenti in cattivo stato di conservazione. Sequestrati circa 32 chili di generi alimentari.   CRONACA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Unicalce investe 10 milioni a Bernezzo, nuovo fronte scavo
Sito Cuneese centro strategico in Europa per produzione calce
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 novembre 2021
09:54
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Unicalce, principale produttore italiano di calce calcica, dolomitica e prodotti derivati con undici stabilimenti in tutta Italia e una capacità produttiva di 2 milioni di tonnellate, sviluppa le attività svolte nel sito di Bernezzo (Cuneo), uno dei giacimenti di dolomia di elevata qualità più importanti in Europa, con un piano di investimenti per oltre 10 milioni di euro.
L’azienda ha portato a conclusione l’iter autorizzativo per l’apertura di un nuovo fronte di scavo e la contemporanea chiusura del fronte in essere.

Bernezzo si conferma dunque un centro strategico di produzione di calce dolomitica, permettendo ad Unicalce di pianificare un progressivo rafforzamento della sua posizione in questo ambito. “Alle già conosciute qualità della calce quella che produciamo a Bernezzo presenta una purezza che la rende fondamentale per le applicazioni industriali. I nostri prodotti, anche attraverso il collegamento ferroviario con Savona, accedono velocemente ad una distribuzione su scala mondiale”, sottolinea Luca Negri, direttore generale di Unicalce.
In parallelo al nuovo progetto di estrazione e produzione di calce, sono previsti interventi per la riduzione dell’impatto ambientale dell’attività estrattiva con una forte attenzione alle tematiche di biodiversità e al ripristino del fronte di estrazione.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Confagri, in Piemonte mancano 1.000 aziende giovani all’anno
Annata agraria penalizzata da clima, disastro frutta e miele
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 novembre 2021
12:17
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’annata agraria in Piemonte “è stata fortemente condizionata dal cambiamento climatico”, con il susseguirsi di eventi estremi: gelate tardive primaverili, piogge alluvionali e persistente siccità.
Pesantissime le perdite nel comparto frutticolo (-70% pere, – 50% pesche, – 35% albicocche), degli ortaggi in pieno campo, del foraggio e del miele con alcune produzioni praticamente inesistenti.
E’ il bilancio fatto, come ogni anno in prossimità della festa di San Martino, da Confagricoltura Piemonte. L’analisi dell’annata evidenzia anche la “pesante difficoltà” del settore zootecnico – ha spiegato il direttore generale Ercole Zuccaro – per l’aumento del costo delle materie prime destinate all’alimentazione animale, che rispetto al 2020 hanno subito un’impennata, e di gas e gasolio. Il comparto è in tensione anche per “forte concorrenza delle carni importate”; “basso ancora il prezzo del latte riconosciuto agli allevatori”.
Annata soddisfacente in Piemonte, invece, per i piccoli frutti e le uve da vino, con un calo produttivo del 10% nell’ultima vendemmia, “ma qualità eccellente, soprattutto per i vini rossi”. Il numero delle aziende agricole pienamente operative è – stando ai dati dell’anagrafe unica della Regione Piemonte, sceso a 40.152, quasi duemila in meno rispetto all’anno scorso, 30 mila in meno rispetto ai dati del 2005.
“Mancano le imprese giovani – ha sottolineato Zuccaro – rispetto all’aumento su scala nazionale, il Piemonte ha la stessa percentuale del 2010: erano il 14% le aziende gestite da under40 nel 2020, oggi sono il 13,6%. Ne servirebbero mille in più all’anno, ma per il momento non ci sono”.   ECONOMIA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Maltempo: venti da est portano più freddo e qualche pioggia
Tra mercoledì e giovedì. Quota delle nevicate tra 1.500 e 2.000
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 novembre 2021
13:23
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Venti da est sul Piemonte, con temperature più fredde e qualche pioggia prevista tra mercoledì e giovedì.
E’ il quadro meteorologico che si è formato con il minimo depressionario tra l’Africa e le Baleari.
La quota nelle nevicate, oggi a 1.500 metri, domani risalirà a fino a quota 2.000 – sono le previsioni di Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale). Tempo in miglioramento venerdì.
Oggi le minime registrate dalla rete meteo di Arpa sono state 6.7 gradi nel centro di Torino. -1.3 sopra Garessio (Cuneo) in alta Valle Tanaro, -0,5 a Cabella Ligure (Alessandria), al confine con la Liguria, -3,8 ai 2.200 metri di altitudine di Colle Bercia, sopra cesana (Torino), -7.4 ai 3.272 metri di Gran Vaudala, nel parco del Gran Paradiso.
Lo zero termico, oggi a 2.000 metri, nei prossimi giorni risalirà a quota 3.000.   CONSULTA E SEGUI IL METEO IN TEMPO REALE: VAI!

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Cinema: torna il Tff, primo festival con 100% nelle sale
Dal 26 novembre al 4 dicembre 181 film, 68 prime mondiali
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 novembre 2021
15:41
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Con 181 film, di cui 68 prime mondiali, 14 internazionali e 53 italiane, il 39esimo Tff, in programma dal 26 novembre al 4 dicembre, è il primo festival cinematografico con il 100% di presenza nelle sale.
“Lavoriamo da un anno a questa edizione e abbiamo sempre sperato di poter ospitare il pubblico in presenza.
Gli incontri fisici tra pubblico e artisti sono sempre stati al centro di un festival nato 39 anni fa per puro amore del cinema, con un occhio al mondo giovanile, alle opere prime e al cinema sperimentale”, spiegano presentando la kermesse il direttore e il presidente del Museo del Cinema, Domenico De Gaetano e Enzo Ghigo.   CINEMA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Furgone con medicine nella neve, autista seguiva navigatore
A Limone, nel Cuneese. Rimesso in viaggio da vigili del fuoco
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
09 novembre 2021
14:14
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ha seguito le indicazioni del navigatore e intorno alla mezzanotte è rimasto bloccato in mezzo alla neve a 1.400 metri di quota nel territorio di Limone Piemonte, località sciistica in provincia di Cuneo.
E’ la disavventura accaduta all’autista romeno di un furgone refrigerato che trasportava medicinali salvavita a rischio di deterioramento.
Solo l’intervento dei vigili del fuoco, con mezzi 4X4 e un verricello, hanno permesso all’autista di riprendere il viaggio, dirigendosi verso l’autostrada Torino-Savona. Un tragitto più lungo di oltre cento chilometri ma più sicuro.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cybersecurity, Liftt investe 200.000 euro su Random Power
Start up della crittografia finalista al Premio Innovazione 2020
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 novembre 2021
14:15
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Liftt, il venture capital operativo guidato dall’imprenditore-scienziato Stefano Buono, finalizza con una prima tranche di investimento di 200.000 euro l’investimento sulla start up della crittografia, Random Power, vincitrice del Liftt Innovation Contest e finalista della categoria Ict all’ultima edizione del Premio Nazionale per l’innovazione (Pni) che seleziona le migliori idee d’impresa hi-tech nate dalla ricerca accademica.
Random Power si prepara a entrare in un mercato da 7,2 miliardi di dollari con una tecnologia disruptive.
“Random Power nasce dalla ricerca di base con una intuizione germogliata nel giardino della Fisica Sperimentale delle Particelle Elementari, del Cern di Ginevra e della comunità internazionale che sviluppa strumenti e metodi per svelare l’alba dell’Universo. Si affaccia al mercato, con l’obiettivo di valorizzare queste competenze in un ambito ambizioso quanto essenziale: preservare la nostra privacy in un mondo sempre più interconnesso e condiviso. Una sfida che abbiamo accettato con entusiasmo e condiviso con chi in noi crede, da Commissione Europea a Start Cup Lombardia, Pni ed infine Liftt, con i quali contiamo di poter percorrere una strada certo in salita ma dove il traguardo potrà rappresentare qualcosa di importante per ognuno di noi” commenta il suo founder Massimo Caccia. “Questo progetto è totalmente in linea con la mission di Liftt di essere un ponte fra ricerca e capitale: si tratta infatti di un contesto di puro trasferimento tecnologico dall’università al mercato in cui il nostro supporto strategico può fare la differenza nel percorso del progetto verso il mercato” spiega Giovanni Tesoriere, ceo di Liftt.   TECNOLOGIA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Piemonte sarà Regione Europea dello sport nel 2022
Titolo assegnato da Aces Europe, prima regione italiana
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 novembre 2021
14:49
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Piemonte sarà ‘Regione Europea dello Sport’ nel 2022.
La comunicazione è arrivata oggi da Aces Europe, la federazione delle Capitali e delle Città Europee dello sport che assegna questi titoli dal 2001, in collaborazione con il Parlamento Europeo.
E’ la prima regione italiana a ricevere questo riconoscimento. E’ stato scelto come “buon esempio di sport rivolto a tutti come strumento di salute, integrazione, educazione e rispetto”.
“Il nostro territorio, già ricco di eventi, è pronto a lavorare per ampliare ulteriormente l’offerta sportiva – commentano il governatore Alberto Cirio e l’assessore regionale Fabrizio Ricca -. Lo sport è da sempre ripartenza e noi coinvolgeremo in un anno di sport per tutti non solo il nostro Piemonte, ma anche il resto dell’Italia e dell’Europa. Questa nomina arriva dopo un iter di preparazione che testimonia i grandi passi avanti fatti dal Piemonte nella promozione dell’attività sportiva a tutti i livelli. Un riconoscimento – aggiungono Cirio e Ricca – che ci consentirà anche di ottenere punteggi più alti nelle risorse che l’Europa assegna nell’ambito della promozione e dell’impiantistica sportiva e quindi uno strumento in più, consapevoli che ogni euro che investiamo oggi sullo sport lo risparmieremo domani sulla sanità”.   SPORT

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Mottarone, periti al lavoro sulla testa fusa
Al Tecnoparco di Verbania iniziato esame resti cabina
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERBANIA
09 novembre 2021
15:47
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Periti e consulenti da oggi al lavoro sui resti della cabina n.3 della funivia del Mottarone, trasferita ieri dalle pendici della montagna in un capannone del Tecnoparco del Lago Maggiore, a Verbania Fondotoce.
Le attenzioni degli esperti che dovranno stabilire perché lo scorso 23 maggio si è rotto il cavo trainante dell’impianto sono rivolte in particolare alla testa fusa, il cilindro metallico in cui si innesta il cavo spezzato.

Se finora è stato accertato l’uso dei cosiddetti ‘forchettoni’ per bloccare l’impianto frenante di emergenza, bisogna ancora stabilire le cause della rottura dello spesso cavo di metallo. La testa fusa, al momento, non è stata però ancora staccata dal pezzo di tronco nel quale si è conficcata.
Alcune parti dei rottami saranno inviate per un’analisi più accurata al laboratorio Latif di Trento; altre nel centro per l’analisi dei metalli dell’università di Bologna.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Giornata mondiale dell’infanzia, Torino s’illumina di blu
Il 20 novembre tra le iniziative del Comitato Unicef della città
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 novembre 2021
15:43
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il 20 novembre si illuminano di blu la cupola della Cappella della Sindone, i Palazzi della Giunta Regionale, del Consiglio Regionale, di Palazzo Civico e la caserma dei Vigili del Fuoco di Corso Regina.
Il logo dell’Unicef sarà proiettato sulla facciata del palazzo comunale di Pianezza.
E’ una delle iniziative del Comitato Unicef di Torino per la Giornata Mondiale dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza. “Il 20 novembre è il giorno della Convenzione sui diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza che l’Italia l’ha ratificata con la legge 176 del 27 maggio 1991. Da allora sono stati fatti tanti passi in avanti, ma c’è ancora tanto da fare per dare piena attuazione alla Convenzione. Il Covid-19, inoltre, ha acuito le disuguaglianze socioeconomiche nel nostro paese” sottolinea Antonio Sgroi, presidente del Comitato Provinciale di Torino per l’Unicef.
“La scelta, suggestiva, di illuminare di blu i palazzi più significativi della Regione Piemonte rappresenta per noi il simbolo dell’attenzione che questa giunta insieme all’intera comunità dedica ai bambini, alla loro tutela, alla loro educazione” spiegano il presidente Alberto Cirio e l’assessore al Welfare, con delega ai Bambini, Chiara Caucino. “Questa giornata la dedichiamo a tutti quei bambini che per cause diverse e in luoghi diversi – affermano Stefano Allasia, presidente del Consiglio regionale e Ylenia Serra garante Infanzia e Adolescenza – si trovano ad avere in comune l’impossibilità di vivere la loro infanzia”. “Proteggere i minori – dice Stefano Lo Russo, aindaco della Città di Torino – è un’esigenza che dobbiamo avvertire tutti, rappresenta al contempo la migliore cura della nostra società futura”.   POLITICA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Advice Group, ‘patto digitale’ tra persona e azienda
Dovranno convincere utenti a condividere i propri dati
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 novembre 2021
16:02
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fare oggi una ricerca su internet comporta un vero e proprio bombardamento sui social di messaggi pubblicitari relativi alla categoria del prodotto ricercato.
Tra qualche tempo tutto questo non succederà più.
Si potrà, infatti, decidere liberamente a chi cedere i propri dati scegliendo un’azienda o una piattaforma. In questo contesto si inserisce l’attività della torinese Advice Group che aiuterà le aziende a convincere gli utenti a condividere i propri dati con il brand in cambio di attività o servizi di suo gradimento. Un ‘patto digitale’ tra la persona e l’azienda.
L’individuo – spiega Advice Group – deve essere riposizionato al centro di ogni attività digitale assegnandogli un ruolo strategico nella relazione che si innesca nel momento in cui concede a un’azienda il proprio consenso in fase di profilazione per accedere ai contenuti di un sito o app. In questo modo il marketing sposa la tecnologia e dà l’opportunità all’utente di essere protagonista delle proprie scelte. “La partita non è solo dotarsi delle tecnologie adeguate tra business intelligence e machine learning, ma sulla loro sapiente gestione, utile a tutelare il consumatore, riconoscendo il valore delle sue azioni, riconoscendogli, per questo, vantaggi unici e personalizzati. In un mondo che si sta allontanando dall’acquisizione di dati da parti terze e concentrando i propri sforzi verso l’acquisizione di quelli proprietari, sarà sempre più importante mixare le competenze tecnologiche con quelle scientifiche e di marketing. La fiducia dell’utente sarà il nuovo petrolio della data economy”, spiega Fulvio Furbatto, fondatore e ceo di Advice Group.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ciclismo: Giro d’Italia, Santena sede di tappa nel 2022
Sindaco Baldi, “conferma della corsa corona anno straordinario”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 novembre 2021
16:46
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Giro d’Italia farà tappa a Santena, dove la corsa rosa è già passata nell’edizione 2021.

L’annuncio ufficiale è stato dato oggi dagli organizzatori della più amata competizione ciclistica italiana.
“Essere città di tappa – commenta Paolo Romano, assessore comunale alla Cultura e allo Sport – per noi è la realizzazione di un sogno. Stiamo lavorando a questa candidatura dal 2014. Santena è la Città di Camillo Cavour, a lui è dedicato il Memoriale appena inaugurato nel Complesso Cavouriano di proprietà della Città di Torino, ma ubicato nel nostro Comune. Qui ha vissuto il personaggio che ha unito l’Italia e ha dato avvio al concetto di Europa. Per questo voglio ringraziare la Regione Piemonte perché non era affatto scontato che un tale evento prevedesse una tappa di partenza nella nostra Città”.
Per Santena “è un anno straordinario – sottolinea il sindaco, Ugo Baldi – In pochi mesi abbiamo raggiunto traguardi grandissimi per la nostra Città: prima l’inaugurazione del Museo Nazionale dedicato a Camillo Cavour in occasione del 160esimo anniversario dalla morte dello statista e ora la conferma di essere ‘Tappa di partenza’ del Giro di Italia. Siamo alle fasi conclusive del riconoscimento regionale del nascente Distretto del Cibo del Chierese e del Carmagnolese che darà ulteriore valore ai prodotti agroalimentari del nostro territorio e l’arrivo del Giro di Italia sarà proprio durante il maggio Santenese, che da quasi 90 anni celebra il prodotto tipico di Santena: l’asparago del Pianalto coltivato dallo stesso Cavour”.
La tappa di Santena, con arrivo a Torino, presenta 3470 metri di dislivello complessivo, su un circuito che farà transitare i corridori al Colle della Maddalena, a Superga e a Santa Brigida di Moncalieri. Un percorso quindi di grande fascino per gli amanti del ciclismo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Scontro frontale tra auto, un ferito grave sulla statale 28
A Nucetto l’incidente sulla strada del Colle di Nava
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
09 novembre 2021
16:29
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Scontro frontale tra due auto a Nucetto (Cuneo) sulla statale 28 del colle di Nava.
Forse a causa dell’asfalto reso scivoloso dalla pioggia, i veicoli si sono scontrati, oggi pomeriggio, all’uscita da una curva poco dopo l’abitato del paese.
Tre le persone ferite, di cui una portata dall’elisoccorso all’ospedale Santa Croce e Carle di Cuneo. Anas ha chiuso al traffico la strada per favorire i soccorsi di 118, vigili del fuoco e carabinieri.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cinghiali: nel Cuneese un’app mappa le strade più pericolose
Messa a punto dalla Provincia con gli atenei Upo e UniTo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 novembre 2021
16:25
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un’app aiuterà a conoscere le strade del Cuneese dove maggiore è il rischio di imbattersi in animali selvatici.
Si chiama S.P.I.A., per Android ed iOS, ed è stata messa a disposizione, gratuitamente, dalla Provincia.
E’ scaricabile dagli stores di Google Play ed Apple.
L’iniziativa nasce dalla collaborazione tra le Università degli Studi del Piemonte Orientale (Upo) e di Torino (UniTo) e la Provincia di Cuneo (Ufficio Polizia Locale Faunistico Ambientale) ed è nata partendo dall’analisi dei dati degli incidenti registrati in provincia di Cuneo tra il 1998 e il 2011, con una verifica sul campo. E’ stato messo a punto – spiega la Provincia di Cuneo – un modello matematico che, mettendo in relazione gli incidenti localizzabili con i fattori legati al traffico, alle densità di animali e all’uso del suolo, nonché al periodo temporale, ha permesso di generare la mappa dei tratti stradali più pericolosi”. L’acronimo S.P.I.A.
significa Segnalazione Pericolo Investimento Animali).
L’app notifica con un avviso sonoro l’approssimarsi di tratti stradali ad alto rischio di collisione. Al momento sono censiti ed utilizzati 82 tratti di circa 3-5 km e 126 punti considerati ad alta pericolosità di incidente con ungulati..
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Bara vuota abbandonata a Vercelli,era allestimento Halloween
Acquistata per una festa e poi abbandonata, multa da 100 euro
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERCELLI
09 novembre 2021
17:20
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ stato risolto dalla polizia municipale il caso della bara scaricata domenica mattina nei pressi dei cassonetti per la raccolta del vetro e della plastica, in una via della periferia di Vercelli.
Si trattava di un articolo acquistato da un gruppo di amici per l’allestimento di una festa di Halloween.
Una volta terminati i festeggiamenti, i proprietari hanno ‘smaltito’ la cassa da morto abbandonandola in piena notte all’isola ecologica per la raccolta differenziata dei rifiuti. La scoperta dei vigili urbani arriva due giorni dopo l’abbandono, e dopo indagini svolte anche grazie all’ausilio delle diverse telecamere di videosorveglianza poste attorno all’area, e grazie ad alcune testimonianze. Gli autori dell’abbandono dell’ingombrante non sono stati denunciati ma hanno ricevuto una multa da 100 euro.
Il caso era divampato dopo che l’ex vice sindaco Antonio Prencipe aveva pubblicato la foto della bara sulla sua pagina Facebook: nel giro di due ore una camionetta per la raccolta dei rifiuti aveva caricato l’oggetto di legno e portato al centro multiraccolta della città.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Autunno: ‘Caudamente Dolcetto’, due weekend nell’ex scuola
A Clavesana, organizzati da cooperativa produttori
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 novembre 2021
17:51
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Due weekend di fine novembre in una ex scuola elementare trasformata in location di ospitalità e (e nel terreno pertinente) in vigneto sperimentale per celebrare la bagna cauda, uno dei piatti più amati della tradizione piemontese.
Li organizza, nell’ex scuola delle Surie a Clavesana (Cuneo) Cantina Clavesana, promotrice di ‘Caudamente Dolcetto.

Primo ‘giro’ dal 19 al 21 novembre, replica dal 26 al 28. “Dopo la pausa del 2020 quest’anno si raddoppia – commenta Giovanni Bracco, presidente di Cantina Clavesana, cooperativa con oltre 200 soci che coltivano 320 ettari di vigneti collinari – la bagna cauda è un piatto sociale. da condividere”.
Verrà preparata secondo a ricetta tradizionale. ma ci sarà anche un menu per bambini. In sala gli studenti dell’Istituto Alberghiero di Mondovì, che da molti anni collabora con la cooperativa di Clavesana. Green pass obbligatorio, costo 35 euro, 12 per i bambini.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Festival del Classico torna in presenza dal 2 al 5 dicembre
Sono 40 gli appuntamenti della quarta edizione, alcuni online
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 novembre 2021
17:45
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torna in presenza il Festival del Classico, progetto della Fondazione Circolo dei Lettori, dopo l’edizione interamente digitale Classico Reloaded del 2020.
Sono oltre 40 gli appuntamenti della quarta edizione, dal 2 al 5 dicembre, tra lezioni magistrali, letture, dialoghi, dispute dialettiche, seminari alimentati dalle parole della letteratura e della filosofia, per un festival capace di guardare alla complessità del reale nello spettro di quei classici che hanno ancora tanto da racconta.
Saranno in parte in presenza e in parte online.
Presieduta da Luciano Canfora e curata da Ugo Cardinale, la 4/a edizione della rassegna focalizza quest’anno la sua riflessione sulla dicotomia libertà/schiavitù. Ad aprire la rassegna, giovedì 2 dicembre alle 18.30 al Circolo dei lettori, il dialogo Libertà e schiavitù. Dall’antichità al mondo globalizzato con Luciano Canfora, filologo e storico e la storica e giurista Eva Cantarella. Tra gli esercizi preparatori l’appuntamento di giovedì 25 novembre alle 19 online su festivaldelclassico.it, una riflessione sulla sopravvivenza dei miti, a partire dai libri Circe (Marsilio), La canzone di Achille (Marsilio) e Galatea (Sonzogno). Per prepararsi al Festival del Classico lo speciale gruppo di lettura online Libertà del corpo, libertà dell’animo: Aristotele e Seneca sulla schiavitù condotto da Matteo Stefani, i giovedì 11, 18 e 25 novembre e mercoledì 1 dicembre alle ore 18.   SPETTACOLI MUSICA E CULTURA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Covid: in Piemonte 418 nuovi casi, 7 morti
Tasso positività allo 0,7%, aumentano ricoveri reparti ordinari
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 novembre 2021
19:56
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ superiore a 400 oggi il numero dei nuovi casi Covid in Piemonte, con un tasso di positivi allo 0,7%.
I 59.947 tamponi eseguiti hanno accertato 418 contagi, di cui 160 dopo test antigenico.
Il più alto da molti giorni anche il dato dei decessi comunicati: 7, di cui 1 relativo a oggi. Sul fronte dei ricoveri, – 1 in terapia intensiva, dove in totale i pazienti sono 24; negli altri reparti c’è stato un incremento di 9, che ha portato il dato complessivo a 233. In crescita anche il dato dei guariti, +316.
Dall’inizio della pandemia in Piemonte sono 391.599 i casi positivi, 374.810 le guarigioni 11.835 le vittime. Le persone attualmente in isolamento domiciliare sono 4.697. Tutti di dati sono forniti dall’Unità di crisi della Regione.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
The Garden of Forking Paths, concerto in diretta 5G a Torino
Progetto europeo con artisti in contemporanea in luoghi diversi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 novembre 2021
18:10
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Con il concerto ‘The Garden of Forking Paths’ nel Gran Salone Ricevimenti di Palazzo Madama, inserito nel progetto europeo ‘5G-Tours’, Torino è stata teatro il 9 novembre di un esperimento mai realizzato prima, di musica suonata in contemporanea da musicisti in punti diversi dalla città grazie ad un’alta connessione 5G.
Il pubblico, i 6 musicisti del Fiari Ensemble di Torino e gli attori del Teatro Stabile di Torino erano all’interno dello storico Palazzo, mentre i 4 sassofonisti del Saxemble di Zurigo suonavano camminando per le piazze del centro.

“Una sincronia impossibile fino ad oggi – hanno spiegato Alessandro Pane direttore di R&D di Ericsson Italia e Daniele Franceschini, responsabile di Innovazione Tim – realizzabile invece con il 5G che permette di stare sotto la soglia dei 3 centesimi di secondo”. Alla realizzazione del concerto, scritto dal maestro Andrea Molino, hanno collaborato Rai, Fondazione Torino Musei e LiveU.
“La Rai lavora da tempo sul 5G – ha detto Gino Alberico, direttore Centro Ricerche Rai – e in due direzioni, la produzione e la distribuzione del segnale. Con la pandemia abbiamo assistito a spettacoli musicali con artisti in sincrono da remoto, ma in post produzione, qui siamo in diretta”. “Per me essere qui è un sogno – ha detto l’assessora alla Cultura della Città Chiara Foglietta – in quanto io mi occupo di innovazione e cultura, due settori che qui si sposano totalmente”.
Torino nel 2018 ha vinto il bando europeo 5G-Tours insieme ad Atene, dove il progetto studia la realtà smart city, e alla francese Rennes con una ricerca nel campo della cooperazione sanitaria in simultanea. Torino, invece sta sviluppando nuovi orizzonti in campo culturale-turistico che nel 2022 coinvolgeranno anche la Gam (Galleria d’arte moderna) con l’arrivo di due innovativi guide ‘robot’.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Concorrenza: taxi, si va verso lo sciopero nazionale
Data probabile il 24 novembre con grande manifestazione a Roma
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 novembre 2021
18:14
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Scatta la protesta dei taxi: si va verso lo sciopero nazionale contro il ddl concorrenza.
Lo hanno deciso i sindacati nazionali in un lunga riunione in videoconferenza.
La data probabile è il 24 novembre con una grande manifestazione nazionale. I tassisti chiedono lo stralcio dell’articolo 8 del ddl Concorrenza.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Eitan: nonni chiedono sospensione nomina zia come tutrice
Al Tribunale di Pavia chiesta la nomina di un avvocato ‘terzo’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
09 novembre 2021
18:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I legali dei nonni materni di Eitan, il piccolo sopravvissuto alla tragedia del Mottarone e al centro di una contesa tra due rami familiari, hanno chiesto al Tribunale di Pavia che la zia paterna Aya venga rimossa dall’incarico di tutrice con immediata sospensione e che venga nominato pro-tutore un avvocato ‘terzo’.
Lo si è appreso in merito all’udienza che si è tenuta oggi scaturita dal reclamo contro la nomina che ha originato anche un procedimento davanti al Tribunale per i minorenni di Milano.
I legali dei nonni hanno anche chiesto che gli atti sulla nomina della zia siano inviati alla Procura di Torino per profili di falsità.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nova Coop pianta 800 alberi, nasce Oasi Urbana a Torino
Parco Stura Sud è uno dei 10 siti scelti dal progetto nazionale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 novembre 2021
18:35
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
È Parco Stura l’area scelta a Torino da Nova Coop per realizzare una delle dieci Oasi Urbane previste dal progetto nazionale che si propone di piantare 10 mila alberi e arbusti in dieci città italiane contro il cambiamento climatico.
A Torino, Nova Coop ha scelto Parco Stura Sud: soci Coop, volontari e giovani under 30, dopo aver svolto un workshop formativo sulle tematiche ambientali legate ai cambiamenti climatici, sono stati protagonisti dell’ultima fase di messa a dimora di 800 piante nei 3 ettari a disposizione, con il supporto tecnico dei partner del progetto AzzeroCo2, Silverback e Legambiente.
Sono stati piantati frassini maggiori, salici bianchi, olmi, prugnolo selvatico, frangola e biancospino. Oasi urbane è stato finanziato con la campagna Green Weeks Coop che ha promosso lo “sconto sostenibile” del 25% sui prodotti Coop e grandi marche, destinando il 5% del ricavato ad attività di sostegno all’ambiente.
“Nova Coop continua il suo impegno in sostegno alla riqualificazione urbana del quadrante nord della città, iniziato con l’apertura del Superstore e piazza commerciale Botticelli.
Abbiamo fortemente voluto localizzare in quest’area il contributo che potevamo offrire con la nostra Oasi Urbana alla crescita del patrimonio del verde pubblico di Torino”, spiega Ernesto Dalle Rive, presidente Nova Coop. “Torino è tra le città più verdi d’Italia, ma è fondamentale continuare a investire in questi interventi di forestazione urbana per garantire un futuro più sostenibile alla nostra città”, afferma Francesco Tresso, assessore alla cura della città e alla manutenzione del Verde.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Scomparso Sebastiano Bianchi, giocatore di basket del Legnano
L’auto ritrovata vicino al lago Maggiore, i vigili del fuoco scandagliano le acque
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
10 novembre 2021
11:39
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Da domenica sera non si hanno notizie di Sebastiano Bianchi, 29enne ala dei Legnano Basket Knights che milita nel campionato di serie B.
A dare la notizia sul proprio sito è la stessa società, che “in continuo contatto con i famigliari attende notizie”.

Dopo aver giocato e perso contro la Sangiorgese, Bianchi è “rientrato nel proprio domicilio di Verbania”, spiega il club, per poi uscire “senza dare comunicazione alla famiglia”. La sua auto è stata trovata nei pressi del Lago Maggiore, dove per ora le ricerche dei vigili del fuoco hanno dato esito negativo.
Classe 1992, il giocatore è transitato dalle giovanili della Pallacanestro Varese per poi giocare in diversi club, tra cui Tortona, Cento, Omegna e Sangiorgese. Al Legnano, con cui qualche anno fa aveva giocato in A2, era tornato in estate e domenica sera con 14 punti è stato il miglior realizzatore della squadra nonostante la sconfitta 72-67 nel derby con la sua ex squadra.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Aumentano focolai e classi in quarantena in Piemonte
Cresce anche l’incidenza della malattia,ma dati ancora contenuti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 novembre 2021
19:56
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Continuano a rimanere contenuti, anche se i focolai aumentano da 15 a 28 e le classi in quarantena da 162 a 200, i contagi da Coronavirus nelle scuole del Piemonte.
E’ quanto emerge dal monitoraggio condotto dalla Regione nella prima settimana di novembre.

In aumento anche l’incidenza della malattia. Nella fascia 6-10 anni i casi salgono a 85.6 dai 65.6 della scorsa settimana, nella fascia 11-13 sono a 78.1 rispetto a 58.3 del periodo 25-31 ottobre e nella fascia 14-18 anni sono a 51.3, mentre la scorsa settimana erano 37 i casi per 100.000 abitanti. Stabili nella fascia 3-5 anni, dove i casi si attestano a 51.2 in linea con la scorsa settimana, e nella fascia 0-2 anni, 33.3 casi questa settimana contro i 34.5.
Incidenza del contagio in aumento anche in età adulta, ma sempre sotto la soglia di allerta dei 50 casi, soprattutto tra i 19 e i 24 anni, dove i casi sono in aumento da 24.4 a 41.3 per 100.000 abitanti. Più contenuto l’aumento nella fascia 25-44 anni, dove i casi passano da 49 a 55, mentre nella fascia 45-59 anni i casi passano da 36.3 a 43.2. Leggero aumento nella fascia 60-69 anni, dove si passa da 31.8 a 34.1 casi. In diminuzione (-5.1%) i casi nella fascia 70-79 anni, da 24.5 a 23.5 e nella fascia over 80, da 29.5 a 28.7 (-7%).
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Idrogeno, il Piemonte vuole diventare leader della filiera
Governatore Cirio a Roma, giornata molto positiva
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 novembre 2021
20:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Trasformare il Piemonte nella ‘hydrogen valley’ italiana, con un percorso completo che va dalla ricerca alla produzione e al consumo di idrogeno.
E’ il progetto di cui il governatore Alberto Cirio, insieme all’assessore alle Infrastrutture Marco Gabusi, ha discusso oggi a Roma presso il Ministero della Transizione ecologica e il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilita sostenibili.

“È stata una giornata molto positiva che ci ha dato la possibilità di approfondire gli investimenti e le misure in arrivo per sviluppare quello che per noi rappresenta uno dei settori strategici – spiegano in una nota il presidente Cirio e l’assessore Gabusi -. Con la struttura del ministro Cingolani abbiamo analizzato le linee di intervento e le relative risorse in campo. Con il ministro Giovannini, oltre a confrontarci sui progetti per l’idrogeno, abbiamo fatto il punto in generale sulle risorse che il Piemonte ha o potrà avere a disposizione e sul modo per ottimizzarle, a cominciare ad esempio dai fondi Fsc che potranno essere usati in modo complementare rispetto a quelli del Pnrr”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sessanta presepi sull’acqua in Valle Antigorio
A Crodo le rappresentazioni in fontane, rii e lavatoi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERBANIA
10 novembre 2021
08:57
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Quasi sessanta presepi, installazioni artigianali fra tradizione e sperimentazione, con un comune denominatore: l’acqua di fontane, antichi lavatoi e rii.
Tornano, anche quest’anno, i Presepi sull’acqua a Crodo (VCO), paese della Valle Antigorio, una laterale dell’Ossola.

”E’ la ricetta semplice e vincente, che nelle passate sei edizioni ha richiamato un pubblico numerosissimo alla scoperta del territorio di Crodo e delle sue caratteristiche frazioni e che anche quest’anno caratterizzerà l’evento in programma dal 4 dicembre 2021 al 9 gennaio 2022”, spiegano gli organizzatori tra cui il Comune di Crodo. Con l’edizione di quest’anno l’amministrazione crodese ha anche voluto siglare un gemellaggio con la manifestazione ‘Terninpresepe’, in programma dall’8 dicembre nel cuore dell’Umbria. Per visitare i presepi non ci sarà obbligo di Green Pass . Sul sito http://www.crodoeventi.it sono già online tutti i dettagli, il programma delle escursioni guidate ”Presepi sull’acqua – dice il sindaco di Crodo, Ermanno Savoia – è un evento diffuso e rappresenta oggi una delle manifestazioni natalizie più particolari nel ricco panorama nazionale. Crodo e le sue frazioni di montagna ospitano quest’anno un percorso di magia ed emozioni tra quasi sessanta presepi, sempre fruibile, di giorno e di sera, quando le luci dei presepi rendono ancor più carica di suggestione la visita lungo strade, sentieri e mulattiere che portano dai 500 metri di Crodo ai 1200 metri d’altitudine dell’Alpe Foppiano. Una gita ai Presepi sull’acqua diventa anche occasione per scoprire le meraviglie ambientali della Valle Antigorio e le eccellenze gastronomiche”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sequestra direttore banca per rapina, arrestato pregiudicato
Blitz carabinieri nel Torinese. Da 4 giorni era uscito di cella
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
10 novembre 2021
10:45
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ha atteso l’arrivo del direttore della Banca d’Asti di Settimo Torinese, lo ha minacciato con un taglierino ed è entrato nella filiale per attendere l’arrivo degli altri dipendenti.
Un pregiudicato italiano di 36 anni, uscito quattro giorni fa dal carcere, dove era detenuto per reati contro il patrimonio, è stato arrestato per rapina e sequestro di persona dai carabinieri, che dopo l’allarme del personale di vigilanza hanno fatto irruzione nella banca e lo hanno bloccato.

E’ accaduto prima delle 8 in via Giannone. L’intervento dei carabinieri è stato immediato e ha evitato feriti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: parziale revoca inagibilità immobili Carlo Felice
Lo Russo firma nuova ordinanza due mesi dopo incendio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
10 novembre 2021
11:21
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si avvia verso la normalità la situazione del palazzo di piazza Carlo Felice, nel centro di Torino, interessato due mesi fa da un grave incendio che ha distrutto il piano delle mansarde rendendo necessaria la chiusura dell’immobile, compresi i negozi.
Il sindaco Stefano Lo Russo ha firmato un’ordinanza di parziale revoca di inagibilità dell’isolato per consentire l’apertura di alcune attività commerciali, che segue quella del mese di ottobre.

Nel corso di alcuni sopralluoghi, infatti, i tecnici comunali hanno accertato le condizioni per la riapertura di alcune scale dei condomini di piazza Lagrange, ed è quindi stata concessa l’agibilità per le unità immobiliari che non hanno avuto conseguenze dall’incendio. “Per le restanti parti ancora inagibili – spiega l’assessore Francesco Tresso – si presume che la situazione si stabilizzerà nei prossimi mesi, con il progressivo rientro di altre unità immobiliari, completate le verifiche strutturali e i lavori per la riattivazione degli impianti andati distrutti, una volta valutate le condizioni generali di sicurezza”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fondazione Artea, Galateri di Genola confermato presidente
Nuovo cda in carica per i prossimi quattro anni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
10 novembre 2021
11:25
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Rinnovato il CdA della fondazione culturale Artea, con Marco Galateri di Genola riconfermato presidente.
La fondazione ha sede a Caraglio ed è rinata nel 2016 grazie alla Regione Piemonte per “dare a Cuneo e alla sua provincia uno strumento per valorizzare e promuovere il patrimonio culturale materiale e immateriale”.
Il nuovo Consiglio d’Amministrazione resta in carica per i prossimi 4 anni. Confermata anche la vicepresidente, Michela Giuggia, i consiglieri sono Cristiano Isnardi, Francesca Salvatico, Sandro Gros Pietro, mentre Vincenzo Verdicchio è revisore unico dei conti.
“Artea ha svolto un lavoro complesso in questo difficile triennio, funestato per gran parte dalla crisi Covid – osserva Galateri di Genola -. In particolare, il successo della ambiziosa mostra ‘Tesori del Marchesato di Saluzzo’, realizzata insieme alla Fondazione Torino Musei, ha confermato la professionalità e le capacità operative della Fondazione Artea motivandoci ancora di più ad affrontare nuovi ambiziosi progetti, che riportino la cultura a essere considerata parte integrante nello sviluppo economico del nostro territorio”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Eutanasia: Gup Catania assolve presidente Exit-Italia Coveri
Per suicidio assistito in Svizzera. Giudice, fatto non sussiste
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CATANIA
10 novembre 2021
11:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Gup di Catania, Marina Rizza, ha assolto, con la formula ‘perché il fatto non sussiste’, Emilio Coveri, presidente dell’associazione Exit-Italia, a conclusione del processo col rito abbreviato per istigazione al suicidio per il ricorso all’eutanasia nel 2019 in svizzera di una 47enne della provincia etnea.
La Procura, che aveva chiesto la condanna a tre anni e quattro mesi di reclusione, valuterà se appellare la sentenza dopo il deposito delle motivazione, previste entro i prossimi 90 giorni.
Nel procedimento si erano costituite come parti civili la madre, la sorella e tre fratelli della donna.
Al centro del processo il ricorso all’eutanasia il 27 marzo 2019 in una clinica Svizzera di una 47enne della provincia etnea che non era malata terminale, ma che da tempo soffriva di una grave forma di depressione. Secondo la Procura, che ha coordinato indagini di carabinieri e polizia postale, Coveri “determinava o comunque rafforzava il proposito suicida” della donna, poi avvenuto con l’eutanasia in una clinica di Zurigo.
Avrebbe anche “indotto la donna” che “soffriva di depressione e sindrome di Eagle ad iscriversi all’associazione Exit” e tenuto “condotte accompagnate da sollecitazioni e argomentazioni in ordine alla legittimità anche etica della scelta” del suicidio assistito.
“La signora – ha sempre sostenuto Coveri – era una nostra associata e le abbiamo semplicemente fornito, su sua richiesta, le informazioni che le servivano per prendere una decisione. Una procedura normale”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A Torino il grande tennis, Lavazza in campo alle Atp Finals
Azienda Platinum Partner per far conoscere cultura vero espresso
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
10 novembre 2021
12:06
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’Italia ospita a Torino le Nitto Atp Finals, per la prima volta nella storia del prestigioso torneo che vede sfidarsi gli otto migliori tennisti del mondo, e Lavazza rinnova il suo impegno per la città che l’ha vista nascere e crescere.
L’azienda del caffè è Platinum Partner della manifestazione che, dal 14 al 21 novembre, porta nel mondo la città della Mole.
Una nuova avventura sportiva, nel decennale del matrimonio tra Lavazza e tennis, con un ricco palinsesto di eventi dedicati e occasioni per conoscere la cultura del vero espresso italiano.
Unico brand del food & beverage sponsor di tutti e quattro i tornei del Grand Slam, quello di Lavazza nel mondo del tennis è un lungo viaggio, iniziato a Wimbledon nel 2011, che l’ha portata a servire oltre un milione e mezzo di caffè ad ogni torneo. Negli anni i valori comuni di ricerca dell’eccellenza, innovazione combinata a tradizione e ritualità, internazionalità, divertimento e passione, hanno rafforzato l’affinità di Lavazza con questo sport.
Per far vivere in modo ancora più coinvolgente l’esperienza delle Nitto ATP Finals e la cultura dell’espresso italiano, l’azienda ha ideato Lavazza Experience (https://lavazza-experience.it/), un calendario di eventi e appuntamenti per immergersi a 360 gradi nella capitale dell’espresso, dove il fondatore Luigi Lavazza affondò le prime radici nel 1895 aprendo una drogheria nella centralissima via San Tommaso.
Un racconto che dunque si snoda tra coffee experience, incontri, mostre e che si avvale anche di giovani campioni e convincenti promesse italiane del tennis tra i quali Lavazza ha individuato tre Ambassador per dialogare con gli appassionati di questo sport e con quanti abbiano voglia di scoprirlo. Nel giovanissimo team di ambasciatori per questa occasione, il nuovo fenomeno Jannik Sinner, Lorenzo Musetti e il torinese Lorenzo Sonego.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Pininfarina disegna H2 Racing Truck, camion a idrogeno
Collaborazione con Gaussin, prenderà parte al Rally Dakar 2022
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
10 novembre 2021
12:10
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Pininfarina ha disegnato l’H2 Rarcing Truck, primo veicolo della gamma Gaussin di camion stradali elettrici a idrogeno e zero emissioni.
Prenderà parte al Rally Dakar 2022, prima tappa in Arabia Saudita.

“Con il lancio del primo camion elettrico ad idrogeno alla Dakar, GAUSSIN intende dimostrare l’affidabilità e le prestazioni della sua gamma stradale a idrogeno in un ambiente problematico. Nuove tecnologie basate su energie rinnovabili sono ora disponibili e mature, e dovrebbero contribuire ad accelerare la transizione energetica. Per il Gruppo e i suoi partner, questo progetto, divenuto ormai realtà, rappresenta una conquista tecnologica e il frutto di anni di lavoro ed esperienza nella mobilità a zero emissioni”, spiega Christophe Gaussin, ceo dell’azienda.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Atp finals: Marco Lavazza, rilanciano Torino e il Piemonte
Vicepresidente Gruppo ‘qui nostra casa, inevitabile esserci’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
10 novembre 2021
12:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Le Nitto Atp Finals rappresentano una grande opportunità, non solo per mettere in evidenza le eccellenze del tennis, ma anche per il rilancio di una città e di una regione importante, teatro quotidiano della nostra vita e del nostro sviluppo industriale”.
Per Marco Lavazza, vicepresidente del Gruppo Lavazza e membro del Comitato d’Onore delle Nitto Atp Finals, il torneo è una occasione di rinascita del territorio che lo ospita.

“Torino è la città dove tutto ha avuto inizio per Lavazza, il tennis è sia passione sia scelta strategica che ha marcato e accompagnato il nostro percorso verso l’internazionalizzazione – sottolinea ancora il vicepresidente dell’azienda -. Qui è dove sono saldamente ancorate le nostre radici con lo sguardo rivolto al futuro, come dimostra il nostro headquarter Nuvola Lavazza che sarà il nostro hub di incontri ed eventi durante il torneo.
Dal 14 al 21 novembre l’espresso italiano giocherà in casa”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Uccise anziana in strada per 3 euro, in appello 30 anni
In primo grado era stato condanno all’ergastolo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
10 novembre 2021
13:04
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
È passata dall’ergastolo a 30 anni di carcere la pena inflitta a Ermanno Bianco, un muratore che nel 2019, a Barge (Cuneo), uccise a scopo di rapina la pensionata settantenne Anna Piccato.
La sentenza è della Corte di Assise di appello di Torino, che ha proceduto con il rito abbreviato.
L’uomo, che ora ha 42 anni ed è detenuto a Ivrea (Torino) – aggredì l’anziana in una strada del paese. La rapina gli fruttò poco più di tre euro. I familiari della vittima si sono costituiti parte civile con l’avvocato Francesco Bosco e hanno ottenuto la conferma del diritto a un indennizzo.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Pioli, diamo tempo al Milan per diventare una grande
Al tecnico rossonero Premio Liedholm. “Mi ispiro a suoi valori”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUCCARO MONFERRATO
10 novembre 2021
14:34
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Questo Milan è giovane, ha bisogno di tempo per crescere e anche di sbagliare per diventare una grande squadra”.
Così il tecnico rossonero Stefano Pioli che oggi a Cuccaro Monferrato (Alessandria), ha ricevuto il premio ‘Nils Lieldholm’.
A consegnarglielo, nella tenuta di famiglia Villa Boemia, il nipote del ‘Barone’, Paolo.
“E’ un orgoglio per me ricevere questo riconoscimento – ha detto Pioli che, per ricambiare, ha consegnato una maglia rossonera a Paolo -, perché Nils Liedholm rappresentava l’eleganza, lo stile e la saggezza, un signore dentro e fuori dal campo. Ha trasmesso tanti valori, io sto cercando di fare lo stesso nel mio piccolo. Credo che la cosa più importante sia essere sempre se stessi. Metto tutto quello che ho in quello che faccio. Nel calcio non è facile trovare l’equilibrio”.
Un pensiero ai ‘maestri’: “I tecnici che mi hanno lasciato di più – ha spiegato Pioli – sono stati Trapattoni, Bagnoli e Ranieri. Mi hanno aiutato a coltivare la mia idea di gioco, che ora è ben precisa” E a chi gli ha chiesto se sogni un giorno di allenare la Nazionale, “in futuro magari sì, – ha risposto il tecnico rossonero – ma in questo momento voglio stare sul campo. Al Milan, un grande club, e spero di continuare il più possibile”.   CALCIO

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Archivissima, il cambiamento al centro dell’edizione 2022
Sarà dal 9 al 12 giugno, tra le novità uno spettacolo teatrale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
10 novembre 2021
15:09
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’edizione 2022 di Archivissima, unico festival dedicato alla promozione e alla valorizzazione dei patrimoni archivistici, si svolgerà dal 9 giugno – giornata internazionale degli archivi – al 12 giugno.
La Notte degli Archivi sarà il 10 giugno, in presenza e on-line.
Il tema sarà #change, i cambiamenti di cui è segnata tutta la storia dell’uomo Tra le novità il primo spettacolo teatrale prodotto da Archivissima con il Teatro Stabile di Torino e altre istituzioni del territorio, basato su documentazione d’archivio per lo più inedita.
“Siamo partiti nel 2016 aprendo le porte di alcuni archivi di Torino. La pandemia ha avuto un effetto interessante, quello di dover ripensare il Festival e La Notte degli Archivi in digitale. Abbiamo proposto agli archivi di produrre un video o di realizzare un podcast e in questo modo siamo riusciti a coinvolgere centinaia di archivi da tutte le regioni, e decine di migliaia di persone come pubblico del festival. Per il 2022 la mia speranza è poter recuperare l’atmosfera delle prime edizioni, con le strade piene di gente che passa da un archivio all’altro in una serata magica” spiega Andrea Montorio, fondatore del festival .I numeri di Archivissima e della Notte degli Archivi continuano a crescere. Nel 2021 sono stati 330 gli archivi partecipanti, 3.700 le ore di contenuti, 301 i video prodotti, 106 i podcast prodotti, 95.000le visite al sito di Archivissima, 3.400 le persone collegate alla diretta della Notte dal Polo del ‘900, 280.000 gli accessi alle pagine Facebook e Instagram di Archivissima durante il festival. Nel 2022 Anai sarà nuovamente partner attivo del festival, Confermata la collaborazione con il Polo del ‘900, saranno coinvolte altre location torinesi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Teatro Superga, 22 spettacoli tra commedie e concerti
Tra i protagonisti l’Harlem Gospel Choir, Vacis, Bertolino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
10 novembre 2021
15:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Riapre il Teatro Superga, tra commedie, concerti, musical, lirica, stand up comedy, teatro d’autore e spettacoli di teatro ragazzi.
Sono 22 gli spettacoli in programma: 16 in cartellone al Teatro Superga di Nichelino e 6 concerti di ‘Lirica e Musical a Corte’ nel Salone d’Onore della Palazzina di Caccia di Stupinigi.
Tra i protagonisti del cartellone ‘Spettacolo senza confini’ l’Harlem Gospel Choir, il coro gospel più famoso delle chiese di Harlem; Gabriele Vacis, alla regia di uno spettacolo con le musiche di Fabrizio De André; Enrico Bertolino nella triplice veste di comico, narratore ed esperto di comunicazione. E poi Corrado D’Elia, l’attore, regista e drammaturgo considerato una delle figure più complete dell’attuale panorama teatrale italiano; i volti della stand-up comedy italiana: Alessandro Fullin, Arianna Porcelli Safonov, Stefano Rapone e, infine, la Filarmonica San Marco.
“Nella scorsa stagione, il Teatro Superga è stato il primo a ripartire e l’ultimo ad arrendersi. Non abbiamo mai spento le luci, ma abbiamo lavorato per rendere possibile la fruizione in streaming degli spettacoli. Ora siamo pronti ad aprire di nuovo le porte del teatro” spiega il sindaco di Nichelino Giampiero Tolardo. : “Spettacolo Senza Confini è un messaggio di apertura – affermano Alessio Boasi, Fabio Boasi e Claudia Spoto – inteso sia come ritorno alle platee, alla cultura e all’arte, e sia come un ritorno al teatro”. “Siamo consapevoli di quanto assenza, incertezza, malattia, transitorietà, fragilità, isolamento e distanza continuino a fare parte della realtà con cui ognuno è chiamato quotidianamente a confrontarsi. Il Teatro non ha mai smesso di interrogarsi sul senso dell’essere al mondo” aggiunge Matteo Negrin, direttore di Piemonte dal Vivo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Spazio: Esa Bic Turin apre call a sostegno startup settore
Inaugurato l’incubatore nato con il supporto di Esa e Asi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
10 novembre 2021
16:53
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’Esa Business Incubation Centre Turin, nato per sostenere le start up del settore aerospaziale, è operativo.
L’attività parte con la cerimonia di inaugurazione presso il Politecnico di Torino e con il lancio della prima call dedicata alle startup più promettenti del settore spaziale che entreranno nel suo ecosistema.

Il centro, che si affianca a quello già operativo nel Lazio, è sostenuto da Esa e da Asi ed è nato dalla sinergia tra l’Incubatore del Politecnico di Torino I3P, il Politecnico di Torino e la Fondazione Links. La Regione Piemonte erogherà contributi per le nuove startup generate localmente o attratte sul territorio, la Camera di commercio di Torino fornirà supporto finanziario per le attività di gestione del centro, mentre la Compagnia di San Paolo darà un contributo pluriennale per la copertura delle spese operative del programma e attiverà strumenti di investimento innovativi per lo sviluppo tecnologico e la crescita delle startup. Supporteranno il progetto il Club degli Investitori, Liftt, RedSeed, il fondo dedicato all’aerospazio Primo Space, Neva Sgr, Ref-T, Finpiemonte Partecipazioni, Cdp Venture Capital e Intesa San Paolo Innovation Center. Intesa San Paolo metterà a disposizione linee di credito specifiche per le imprese.
Saranno tre le selezioni annuali di startup che il centro condurrà con l’Agenzia Spaziale Europea e l’Agenzia Spaziale Italiana. Le startup riceveranno un contributo di 50.000 euro, destinato sia allo sviluppo del prodotto sia alla gestione della proprietà intellettuale. La prima selezione si chiuderà il 25 febbraio 2022.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Scomparso cestista: fratello ‘qualcuno con lui,chi sa parli’
Appello su Facebook, ci aiuti almeno a ritrovare il corpo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
10 novembre 2021
18:39
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Prima di far perdere le proprie tracce Sebastiano Bianchi avrebbe incontrato una persona.
Lo sostiene in un lungo post su Facebook Mattia, fratello del giocatore di basket del Legnano di cui non si hanno più notizie da domenica sera.
“La cosa più probabile – scrive – è che abbia deciso di togliersi la vita, magari buttandosi nel Lago Maggiore, senza però lasciare alcuna traccia. Appena prima di compiere quel gesto, o comunque di dileguarsi nel nulla, sappiamo che è stato con una persona che è arrivata con la sua macchina proprio dove Seba ha abbandonato la sua”, a Verbania sulla sponda del lago.
“Io non so se questa persona abbia materialmente aiutato mio fratello, non mi importa. Vorrei solo dirle, per favore, se è un essere umano, di mettersi in contatto con me per fornire alla mia famiglia qualsiasi informazione utile al ritrovamento del corpo”, è l’accorato appello del giocatore di basket 29enne.
“Forse non io, ma mio padre e mia madre, che sono stati per entrambi i migliori genitori possibili, se lo meriano”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mobilità: Lo Russo, sviluppo sia rispettoso dell’ambiente
Sindaco Torino all’assemblea Anci, comunità locali determinanti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
10 novembre 2021
17:28
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Le città sono fortemente interessate ai collegamenti e alla mobilità.
E i Comuni hanno il dovere di coniugare la necessità irrinunciabile della mobilità e dei trasporti con la sostenibilità e il rispetto dell’ambiente”.
Ad affermarlo il sindaco di Torino, Stefano Lo Russo, all’assemblea nazionale dell’Anci durante l’intervento al panel sul tema Energie e competenze per far muovere le città.
“Le ferrovie rappresentano la forma di mobilità più antica ma allo stesso tempo la più moderna – aggiunge Lo Russo -. Per Torino migliorare i collegamenti con la Liguria, ad esempio, è fondamentale”. Per il sindaco del capoluogo piemontese “l’Italia, insieme al lavoro dei Comuni e l’impegno dei Sindaci, può essere un modello per lo sviluppo delle città in modo rispettoso dell’ambiente. Le comunità locali sono determinati per introdurre politiche concrete per l’ambiente”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: per secondo giorno in Piemonte oltre 400 nuovi casi
Quattro decessi, ma calano i ricoveri
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
10 novembre 2021
18:07
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono 423 i nuovi casi di Covid in Piemonte riportati oggi dall’Unità di crisi della Regione.
Il tasso di positività è dello 0,9%, rispetto ai 48.394 tamponi diagnostici eseguiti, di cui 41.411antigenici.
Gli asintomatici sono 232, il 54,8%. Quattro i decessi, di cui 1 relativo a oggi gli altri a giorni precedenti, il totale delle vittime da inizio pandemia sale a 11.839.
I ricoverati in terapia intensiva sono 24, lo stesso numero di ieri, mentre negli altri reparti c’è stato un calo di -7, rispetto a 24 ore prima, e il numero totale scende a 226.
Le persone in isolamento domiciliare sono 4.893, i nuovi guariti 230.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: Piemonte, dal primo dicembre terza dose a fascia 40-59
Cirio e Icardi, “acceleriamo per mettere al sicuro popolazione”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
10 novembre 2021
19:39
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Anche il Piemonte “è pronto a partire” con la terza dose di vaccino anti-Covid per la fascia d’età 40-59 anni.
Il via alla campagna di adesione il 1° dicembre.
Inoltre, è stata accolta dal commissario Figliuolo la richiesta per la somministrazione anche nelle strutture socio-residenziali a minori, disabili, malati psichiatrici e tossicodipendenti.
“La nostra priorità in questo momento – evidenziano il presidente della Regione Alberto Cirio e l’assessore alla Sanità Luigi Genesio Icardi – è accelerare con le terze dosi, per mettere il più possibile in sicurezza la popolazione piemontese.
Proprio nei giorni scorsi avevamo auspicato il via libera anche ad altre fasce di età e categorie, e ora che è arrivato l’ok dal Ministero procederemo immediatamente”.
Il Piemonte “è in testa alle Regioni italiane” nella somministrazione delle terze dosi: ad oggi ne sono già state inoculate oltre 320.000 alle categorie autorizzate (40 mila immunodepressi, 16 mila altamente fragili, 14 mila ospiti e 9 mila lavoratori delle Rsa, oltre 190.000 over80, 50 mila sanitari e oltre 6 mila 60enni e 70enni).
In particolare nella fascia 60-79 anni sono oltre 600 mila le persone che matureranno i 6 mesi dal completamento del ciclo vaccinale entro il 31 gennaio 2022.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Rubati per Europei, tricolori tornano su monumento caduti
Biglietto di scuse, ‘non volevamo mancare di rispetto’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
10 novembre 2021
19:23
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In ritardo, ma restituite e con tanto di scuse.
I due tricolori presi quest’estate dal monumento dei Caduti di Gavi, per festeggiare la vittoria dell’Italia agli Europei, sono tornate al loro posto.
Su un tavolino all’esterno del bar vicino un biglietto, firmato ‘F.L.S.’: “non volevamo mancare di rispetto ai Caduti né alla Comunità di Gavi”.
Le due bandiere torneranno già domani sul monumento. “Quattro mesi fa – ricorda Alberto Gastaldo, titolare del locale, consigliere comunale e fratello di Matteo, uno dei vigili del fuoco morti nell’esplosione di Quargnento – un gruppo di ragazzi, apparentemente molto perbene, non di Gavi, è venuto a mangiare da noi. Un po’ di alcol in più, l’euforia dei festeggiamenti e quelle bandiere sventolate. Abbiamo chiesto loro di smettere, ma niente. Abbiamo anche sollecitato, nei giorni successivi, la restituzione attraverso i social. E, poi, la sorpresa di questa notte. E’ stato bello. L’importante è capire di aver sbagliato… Grazie ragazzi”. “La restituzione rende loro merito, avendo compreso la gravità del gesto compiuto”, commenta il sindaco Carlo Massa.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fondazione Paideia lancia calendario Avvento solidale
Con cioccolatini Domori, offerte per bambini con disabilità
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
10 novembre 2021
19:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Fondazione Paideia lancia quest’anno il suo calendario dell’Avvento.
In edizione limitata e con cioccolatini Domori, si potrà acquistare con un’offerta di 25 euro a sostegno delle attività per i bambini con disabilità e le loro famiglie.

“Abbiamo pensato al calendario dell’Avvento Paideia come un modo per vivere insieme il conto alla rovescia verso un Natale davvero solidale – dice Fabrizio Serra, direttore della Fondazione Paideia.
Il calendario è disponibile al Centro Paideia di Via Moncalvo n.1, dal lunedì al sabato, dalle 10 alle 18, presso il Centro Commerciale Shopville Le Gru (al piano terra, davanti a Zara), dal 19 al 21 novembre, dalle 10 alle 18. Infine è possibile riceverlo direttamente a casa propria o a chi lo si vuole donare (è richiesto un contributo aggiuntivo di 8 euro per le spese di spedizione) scrivendo a sostenitori@fondazionepaideia.it o chiamando il numero 011 0462400.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Stanley Tucci in visita al Museo Nazionale del Cinema
Attore americano alla Mole Antonelliana
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
10 novembre 2021
19:33
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Visitatore d’eccezione al Museo Nazionale del Cinema.
In Italia per girare una puntata della serie Searching for Italy della Cnn, l’attore americano Stanley Tucci è stato oggi alla Mole Antonelliana, dove ha anche preso l’ascensore panoramico per ammirare Torino dall’alto.
Una prova di grande coraggio per lui che soffre tantissimo di vertigini, e l’emozione è stata così forte che ha affermato che la prossima volta ha intenzione di fare la salita nell’intercapedine della cupola.
Ad accogliere il vincitore di due Golden Globe, candidato all’Oscar come miglior attore non protagonista per Amabili resti, il presidente e il direttore del museo, Enzo Ghigo e Domenico De Gaetano. Prima di visitare la collezione del Museo e di salire in cima alla Mole, l’attore ha assistito alla proiezione privata al Cinema Massimo del film 007 No time to die, quale sorpresa di fine riprese per la crew che lo ha accompagnato in città. Tucci si è detto “molto colpito e incantato” dallo splendore del museo e dell’Aula del Tempio: uno spazio così suggestivo e inaspettato che per lui rappresenta un grande omaggio al cinema, soprattutto la mostra Photocall con i volti di attori conosciuti, da Isabella Rossellini a Monica Bellucci.
Nel corso della visita, Tucci ha dimostrato molto interesse alla programmazione e alle attività delle salette dedicate alla realtà virtuale CineVR, posizionate di fianco al Moloch del film Cabiria, film da lui conosciuto e apprezzato. Molto conosciuto in Italia per diverse sue interpretazioni, ha dichiarato che uno dei suoi personaggi preferiti è Nigel ne Il Diavolo veste Prada, e ha acconsentito a firmare il manifesto e la locandina.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Troppi messaggi fastidiosi a moglie,condannato per petulanza
I due si stavano separando
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 novembre 2021
10:35
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ha mandato troppi messaggi fastidiosi alla moglie, dalla quale si stava separando, ed è stato condannato per l’eccessiva “petulanza” a due mesi di arresto.
Il caso, che è stato chiuso da una sentenza della Cassazione, riguarda un quarantanovenne residente nel Novarese.

L’uomo è stato scagionato dall’accusa di stalking perché, secondo i giudici, non fu quel genere di contatto a causare “ansia e timore” alla moglie. Resta però il reato di “disturbo alle persone”, caratterizzato dalla “petulanza” dei messaggi.
Fu la Corte d’appello di Torino, nel 2020, a fornire questa lettura, “insistendo più volte sul carattere molesto del continuo invio di messaggi, ammesso dallo stesso imputato, non rassegnatosi alla fine del matrimonio con la donna, e quindi sull’indubbia volontaria petulanza degli stessi”.
Gli ‘Ermellini’, nella sentenza, hanno ricordato – elencando una serie di precedenti – che per “petulanza”, in giurisprudenza, si intende “un modo di agire pressante e indiscreto” o “un atteggiamento di arrogante invadenza e di intromissione continua e inopportuna nella altrui sfera di libertà”.
La moglie, nel corso della causa, ha prodotto la lunga strisciata degli screenshot dei messaggi. E se è vero che in alcuni casi gli rispondeva per le rime, senza risparmiare gli insulti, è altrettanto vero – secondo i giudici – che si trattava di una semplice “reazione al comportamento del marito”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Scuola: Simona Sacchero segretaria Cisl Torino-Canavese
Eletta con 36 voti su 37. Anche Restagno e Toscano in segreteria
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
10 novembre 2021
20:23
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Simona Sacchero è la nuova segretaria generale della Cisl Scuola Torino-Canavese.

Originaria di Ivrea, 59 anni, è stata eletta questa sera, con 36 voti su 37, dal Consiglio generale della federazione e succede a Teresa Olivieri, che ha guidato la federazione territoriale negli ultimi dodici anni.

“Continuità, responsabilità ed equilibrio: sono i tre elementi fondamentali di questo passaggio di testimone con Teresa Olivieri alla guida della Cisl Scuola Torino-Canavese.
Grazie al lavoro svolto in questi anni con impegno e passione da tutta la squadra, la federazione territoriale della Cisl Scuola è più forte, più unita ed efficiente ed è pronta a nuove sfide”, sono le prime parole della neo segretaria.
Insegnante di ruolo dal 1989, Sacchero si è avvicinata nel 2010 all’attività sindacale. Eletta nel 2013 in segreteria territoriale, da allora ha sempre svolto la sua attività sindacale a tempo pieno. Con lei sono stati eletti nella nuova segreteria della Cisl Scuola Area metropolitana Massimo Restagno, con delega all’amministrazione, e Salvatore Toscano, che si occuperà invece dell’organizzazione. “La nostra rete di delegati e rsu – ha aggiunto la neo segretaria Sacchero – è il filo di connessione tra l’organizzazione sindacale e la scuola.
Sono loro il motore della nostra attività, la nostra linfa per un sindacato autonomo, solidale e vicino alle persone”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cestista scomparso è tornato a casa, sta bene
La sua auto era stata trovata vicino al Lago Maggiore, si era  temuto il peggio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERBANIA
11 novembre 2021
12:41
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ tornato a casa Sebastiano Bianchi, il giocatore del Legnano Basket, 29 anni, di cui non si avevano notizie da alcuni giorni.
Il cestista che, dopo il ritrovamento della sua auto, i vigili del fuoco hanno cercato a lungo nelle acque del Lago Maggiore temendo si fosse suicidato, non ha per ora spiegato i motivi della assenza, che tanto ha fatto preoccupare i genitori.
Ieri il fratello aveva lanciato un accorato appello su Facebook -“una persona è arrivata con la sua macchina dove Seba ha abbandonato la sua, si metta in contatto con noi”- e i compagni di squadra si sono rivolti a Chi l’ha visto? per chiedere al compagno di tornare.
Resta da stabilire perché Sebastiano Bianchi, una lunga carriera da cestista tra A2 e B, lunedì sera abbia fatto perdere le sue tracce, l’auto abbandonata sule sponde del lago Maggiore a Verbania, dove risiede con la famiglia, senza dire nulla neppure ai compagni di squadra con cui la domenica era stato il miglior realizzatore in campo nel derby perso con la Sangiorgese. Per due giorni i vigili del fuoco, con i sommozzatori, l’hanno cercato nelle acque del lago Maggiore, tra Villa Taranto e il teatro Maggiore, dove la sua auto, una Bmw scura, è parcheggiata. All’interno le chiavi e il telefonino, da cui ha cancellato la rubrica e buona parte delle chat di whatsapp.
“La cosa più probabile è che abbia deciso di togliersi la vita, magari buttandosi nel Lago Maggiore, senza però lasciare alcuna traccia”, scrive sui social il fratello Mattia, che alimenta il giallo della scomparsa parlando di “una persona che è arrivata con la sua macchina proprio dove Seba ha abbandonato la sua”.
Scatta l’analisi delle telecamere di sicurezza della zona, ma le immagini sono poco chiare e il mistero si infittisce. “Io non so se questa persona abbia materialmente aiutato mio fratello, non mi importa. Vorrei solo dirle, per favore, se è un essere umano, di mettersi in contatto con me per fornire alla mia famiglia qualsiasi informazione utile al ritrovamento del corpo”, è l’appello del fratello di Seb, come lo chiamano gli amici, che cade però nel vuoto. La svolta nella notte, dopo ore di angoscia, quando Sebastiano Bianchi torna a casa, dai genitori.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Iren:nei nove mesi utile sale a 242 milioni, ricavi +18,1%
In crescita margine operativo lordo (+12,3%) e investimenti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
11 novembre 2021
09:44
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Iren chiude i primi nove mesi dell’anno con un utile netto di gruppo pari a 242 milioni di euro, in crescita del 57,6% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.
I ricavi si attestano a 3,1 miliardi, in aumento del 18,1% rispetto ai nove mesi del 2020.
Il margine operativo lordo è pari a 733 milioni di euro (+12,3%).
Gli investimenti tecnici lordi realizzati nel periodo ammontano a 466 milioni di euro, in crescita (+12,5%) rispetto ai 414 milioni di euro del 2020, in linea con quanto previsto e nel rispetto dei target annuali attesi. A ciò si aggiungono 58 milioni di euro di cash out per le acquisizioni, che includono principalmente gli effetti dell’acquisizione del 20% di Futura (25 milioni di euro) e Sidiren (30 milioni di euro). L’elevata generazione di cassa del periodo e la variazione positiva del fair value degli strumenti derivati ha consentito di fronteggiare l’incremento degli investimenti e le operazioni di M&A e di ridurre l’indebitamento di 91milioni.
Positive le performance Esg con la raccolta differenziata in crescita, che si attesta a oltre il 69,4%, e l’intensità carbonica in calo pari a 328gCo2/Kwh. Solida base clienti nei settori energetici (quasi 2 milioni di clienti), in aumento di oltre 112.000 unità rispetto al 31 dicembre dell’anno scorso.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Occhialeria FabbricaTorino, raccolto 1 milione di euro
In 4 anni 15 nuovi negozi monomarca e 20 milioni di ricavi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 novembre 2021
09:47
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fabbricatorino, l’occhialeria made in Italy sostenibile e innovativa, conquista gli investitori e chiude il round da 1 milione di euro.
In 8 ore ha raccolto 700.000 euro in equity crowdfunding sulla piattaforma Mamacrowd, raggiungendo l’obiettivo massimo.
I fondi andranno ad aggiungersi a 300.000 euro ottenuti attraverso la sottoscrizione di strumenti finanziari partecipativi, arrivando così a chiudere il round da 1 milione di euro complessivi. Obiettivo di Fabbricatorino è aprire 15 nuovi negozi monomarca in 4 anni (oggi ne ha tre, a Torino, Roma e Milano) e ottenere un fatturato di 20 milioni di euro diventando il punto di riferimento dell’evoluzione digitale per l’occhialeria made in Italy. La startup rientra tra gli investimenti del comparto Az Eltif- ALIcrowd, primo Eltif di venture capital che utilizza anche il crowdfunding per ricercare le aziende oggetto di investimento, istituito da Azimut Investments e gestito in delega da Azimut Libera Impresa Sgr.
“Il supporto immediato che abbiamo ricevuto tramite gli investitori è una conferma importante della validità del nostro progetto. Grazie al nostro approccio rivoluzionario e multicanale, siamo in grado di intercettare diverse fasce di utenti e di intervenire in maniera innovativa in un mercato come quello dell’occhialeria che in Italia, secondo Anfao, vale 2,5 miliardi di euro e che è caratterizzato da business tradizionali con pochi player digitali”, spiega Alessandro Monticone, Ceo di Fabbricatorino. “Abbiamo obiettivi ambiziosi e stiamo lavorando per diventare punto di riferimento dell’evoluzione digitale per l’occhialeria made in Italy nel mondo e ottenere un fatturato di 20 milioni con un ebitda del 40% entro il 2025”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Agroalimentare, ok Mise a investimento 25 mln in Piemonte
Inalpi realizzerà a Moretta impianti tech nel lattiero-caseario
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 novembre 2021
09:57
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il ministro Giancarlo Giorgetti ha autorizzato l’accordo di sviluppo industriale presentato dalla società Inalpi per realizzare in Piemonte a Moretta (Cuneo) una linea di impianti e macchinari tecnologicamente innovativi nel settore agroindustriale del lattiero-caseario.
Sono previsti investimenti complessivi per circa 25 milioni di euro, a sostegno dei quali il ministero dello Sviluppo economico mette a disposizione circa 9,8 milioni di euro.

“La ricerca e l’innovazione sono fattori centrali dello sviluppo e della crescita economica” ha dichiarato il ministro Giorgetti, che ha poi sottolineato: “il Mise sostiene progetti che puntano all’ ammodernamento e alla trasformazione tecnologica dei processi produttivi di aziende come Inalpi che innovano e investono nel settore agroindustriale”.
Il progetto prevede un rafforzamento della produzione di latte in polvere, da destinare prevalentemente al settore dolciario, attraverso un piano di investimenti in tecnologie 4.0 che consentirà un efficientamento del processo produttivo, anche in termini di sostenibilità ambientale, e un incremento occupazionale.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Iren approva nuovo piano, utile a 500 milioni al 2030
Investimenti per 12,7 miliardi, ingresso 7.000 nuovi lavoratori
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
11 novembre 2021
12:20
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Decarbonizzazione, elettrificazione dei consumi, economia circolare ed efficienza energetica sono i tre pilastri portanti del nuovo piano industriale approvato da Iren.
La società prevede al 2030 un Ebitda pari a 1,8 miliardi di euro, un utile netto di 500 milioni di euro e l’ingresso di 7.000 nuovi lavoratori.

Il nuovo piano industriale è per la prima volta esteso a 10 anni, in coerenza con i principali macro-trend di settore ovvero la decarbonizzazione e lo sviluppo delle rinnovabili, l’economia circolare, l’efficienza energetica e la salvaguardia delle risorse naturali. Previsti 12,7 miliardi di investimenti al 2030. La strategia industriale è fortemente integrata con la strategia di sostenibilità: circa l’80% degli investimenti sarà sostenibile e circa il 61% sarà destinato allo sviluppo per favorire la crescita dimensionale del Gruppo, di cui 1,6 miliardi destinati all’innovazione e 600 milioni alla digitalizzazione. Il Gruppo conferma la dividend policy del precedente piano con un dividendo pari a 10 centesimi di euro per azione sull’utile netto 2021 (+5,3%) e una crescita del 10% annua fino al 2025. Nella seconda parte di piano, il dividendo per azione sarà pari al 50/55% dell’utile netto di Gruppo.
Con il nuovo piano, Iren sarà in grado di “raddoppiare il proprio business”, afferma Gianni Vittorio Armani, amministratore delegato.
L’ambizione è di “essere il partner preferenziale per cittadini e pubbliche amministrazioni, imporsi come leader nella transizione ecologica”, sostiene il presidente di Iren, Renato Boero.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Turismo: per mercatini Asti ha nuova guida con 5 itinerari
Allestito nuovo infopoint alla stazione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ASTI
11 novembre 2021
11:03
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ad Asti dal 12 novembre sarà in distribuzione una nuova guida per accogliere al meglio i turisti che arriveranno per i mercatini di Natale “Il Magico Paese di Natale nelle terre Unesco”, in programma dal 13 novembre al 19 dicembre.

Si intitola “Asti, Itinerari urbani” e mette in evidenza cinque percorsi che conducono alla scoperta del ricco patrimonio culturale ed emozionale, grazie anche a citazioni di personaggi illustri come Mario Soldati, Paolo Conte, Giorgio Conte, Giorgio Faletti e Massimo Cotto.

La nuova guida sarà disponibile anche nel nuovo Infopoint che verrà allestito alla stazione ferroviaria di Asti per tutti i week end, più la settimana dell’immacolata dal 6 al 12 dicembre (dalle ore 10 alle ore 16).
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Reddito cittadinanza: 9mila denunciati
Banda di romeni ha truffato 20Mln di Euro, 16 misure cautelari
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
11 novembre 2021
11:20
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Oltre 9mila persone sono state denunciate dai Finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Cremona e Novara su disposizione della Procura della Repubblica di Milano, che stanno dando esecuzione a 16 ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti dei membri di una associazione a delinquere finalizzata alle estorsioni ed al conseguimento di erogazioni pubbliche, tra cui, in particolare, il reddito di cittadinanza, grazie al quale erano riusciti a truffare oltre 20 Mln di Euro.

Secondo quanto divulgato dalla Guardia di Finanza di Cremona gli arresti e le perquisizioni sono state condotte nelle province di Cremona, Lodi, Brescia, Pavia, Milano, Andria, Barletta e Agrigento, e hanno consentito di sventare una truffa di oltre 60 milioni di euro.

Secondo gli inquirenti l’organizzazione, tramite complici in Romania, si faceva inviare nominativi e codici fiscali che poi venivano passati ai Caf compiacenti. Questi a loro volta istruivano le pratiche per persone spesso nemmeno mai state in Italia e se si rifiutavano, finivano per essere minacciati.
Altri complici poi si recavano alle Poste per ritirare le card su cui venivano erogati i fondi. In inchieste analoghe, ad esempio, alcuni impiegati avevano notato che gli utenti che si presentavano non conoscevano la lingua italiana e anche quello che stavano chiedendo all’amministrazione pubblica.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Intesa: Terzo settore tra pilastri ripresa grazie a alleanze
Quattordici imprese sociali tra le ‘Imprese Vincenti’ 2021
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
15 novembre 2021
14:51
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Capaci di offrire un supporto fondamentale nel periodo Covid alle comunità di riferimento e in grado di reinventarsi per continuare a erogare i propri servizi nei momenti più complessi della pandemia con un ruolo fondamentale nel Welfare sociale.
Queste le Imprese Vincenti presentate durante la tappa “Impact”, l’ottava e ultima tappa del digital tour “Imprese Vincenti 2021” che Intesa Sanpaolo dedica alla valorizzazione delle piccole e medie imprese italiane “Grazie ad alleanze con banche, istituzioni, sindacati e associazioni industriali, il non profit può essere uno dei pilastri della ripresa del Paese e rispondere concretamente alle esigenze del Pnrr”.
Lo sottolinea il responsabile della direzione Impact di Intesa Sanpaolo, Marco Morganti.
“La pandemia è stata una sfida complessa per le organizzazioni del Terzo settore che hanno dovuto ripensare le proprie attività – aggiunge-.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
co tempo sono stati amplificati i bisogni socio-sanitari o, come nel caso della cultura, sono state azzerate le attività in presenza”. Dal Nord al Sud Italia sono 14 le cooperative sociali protagoniste dell’ottava e ultima tappa del tour. Si tratta di: Abibook società cooperativa onlus (Brescia), Assel – assistenza e lavoro cooperativa sociale (Avellino), Cooperativa Itaca società cooperativa sociale onlus (Pordenone), Cooperativa sociale di solidarietà promozione lavoro (Verona), Cooperativa sociale don Francesco Ricci (Varese), Cooperativa sociale fabula onlus (Milano), Il cerchio società cooperativa consortile sociale (Viterbo), L’ovile cooperativa di solidarietà sociale scrl (Reggio nell’Emilia), Odissea società cooperativa sociale (Lucca), Open group soc coop (Bologna), Organizzazione per la ricreazione sociale (Torino), Seriana 2000 società cooperativa sociale (Forlì-Cesena), Sisifo consorzio (Palermo), Solidarietà e servizi cooperativa sociale (Varese). Con 100mila clienti e oltre 400 persone dedicate in via esclusiva, Intesa Sanpaolo è leader nel Terzo settore, raccogliendo l’eredità di Banca Prossima, oggi incorporata nel Gruppo con la Direzione Impact.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Aeroporti: apre a Torino base Ryanair, investiti 200 mln dlr
19 nuove rotte, dall’estate new entry per Agadir, Billund e Zara
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 novembre 2021
11:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
È operativa la nuova base della compagnia low cost Ryanair a Torino che punta a un milione di passeggeri per la prossima estate con il debutto a marzo di tre nuove rotte, Agadir, Billund e Zara.
Si aggiungono a quelle che hanno preso il via con la stagione invernale in corso: Budapest, Copenaghen, Cracovia, Edimburgo (dal 4 dicembre), Kyiv, Lanzarote, Madrid, Malaga, Marrakech, Parigi Beauvais, Siviglia, Tel Aviv e Trapani.

L’investimento di Ryanair, che in Italia ha ora 17 basi, è di 200 milioni di dollari e prevede due aeromobili basati, 60 posti di lavoro diretti, oltre 100 voli in partenza a settimana, 19 nuove rotte tra inverno ed estate. “Torino è uno dei primi aeroporti in cui abbiamo iniziato a operare nel 1999. Siamo entusiasti perché ha tantissimo da offrire tra montagne, cibo e vino, è la meta ideale per il turismo internazionale. Tra nostri obiettivi c’è quello di aumentare la visibilità del territorio” ha spiegato il direttore Marketing di Ryanair, Dara Brady.
“È una giornata importante perché la base Ryanair è una realtà e questo rende concreto un annuncio fondamentale per l’aeroporto, apre nuove prospettive. Arrivano già viaggiatori da Israele e Ungheria, ci sono partenze per le Canarie”, ha sottolineato Andrea Andorno, ad di Sagat, la società che gestisce l’aeroporto di Torino.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
No Green pass protestano a Torino, continueremo manifestare
Presidio davanti ad azienda trasporto pubblico,
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 novembre 2021
15:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Presidio No Green Pass questa mattina a Torino.
Un centinaio di autisti e impiegati Gtt, l’azienda del trasporto pubblico locale, manifestano davanti alla sede in corso Turati.
“Dobbiamo lavorare, chiediamo un incontro urgente per risolvere la questione”, dicono i manifestanti.
Sono circa duecento i dipendenti dell’azienda di trasporti che “non hanno ceduto al ricatto”. E che, nonostante la stretta alle manifestazioni annunciata dal Viminale, intendono tornare in piazza. “Sabato saremo comunque in piazza Castello. Le persone continueranno a scendere in piazza libere, senza leader, senza portavoce, contro il Green pass”, afferma Serena Tagliaferri, presidente dell’Associazione Fieristi Italiana che partecipa al presidio.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ensi, tutte le facce del mio rap 2.0.
S’intitola ‘Domani’ il nuovo EP del rapper in uscita
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
11 novembre 2021
12:25
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
S’intitola ‘Domani’ il nuovo EP firmato da Ensi che sarà disponibile a partire dal 12 novembre.

Il progetto, prodotto interamente da Crookers, ha una scaletta di sei tracce e comprende le collaborazioni con Silent Bob, Nex Cassel, Louis Dee e Nerone.
‘Domani’ rappresenta anche la tappa intermedia di un concept artistico più ampio, pensato dal rapper come una vera e propria trilogia e iniziato lo scorso anno con ‘Oggi’.
‘Sono uscito dalla mia zona di comfort – ha commentato Ensi – e per la prima volta ho affidato la direzione creativa ad una producer. Vorrei che questo EP rappresentate la versione 2.0.
del mio modo di fare rap e le sue diverse facce”. L’artista presenterà dal vivo il nuovo progetto esibendosi live martedì 8 febbraio ai Magazzini Generali di Milano, giovedì 10 febbraio all’Hiroshima Mon Amour di Torino e sabato 12 febbraio al C.S.O.
Pedro di Padova.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Prestava le auto per commettere furti e rapine, arrestato
Prestanome 53enne ai domiciliari, era intestatario 60 vetture
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
11 novembre 2021
13:36
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Aveva intestate oltre 60 auto, utilitarie e usate per un valore di oltre 100 mila euro, alcune delle quali utilizzate per commettere rapine e furti nelle provincia di Cuneo e Asti e persino nel centro Italia.
Un 53enne è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Alba, che hanno denunciato nella stessa operazione altre dodici persone, undici italiani e un albanese.
Sono state eseguite una dozzina di perquisizioni nella province di Cuneo e Asti. L’accusa per gli indagati è truffa aggravata ai danni dello Stato e falso in atto pubblico.
Il prestanome 53enne si trova ora agli arresti domiciliari.
Le auto venivano “prestate” per rapine e furti, ed anche per evadere decine di migliaia di euro delle tasse di possesso e registro. Nella indagini i carabinieri di Alba hanno anche accertato che sui mezzi non erano state pagate alcune ipoteche, per un valore di 400 mila euro.
Alle perquisizioni hanno collaborato i Comandi provinciali dell’Arma di Cuneo ed Asti. I 12 denunciati sono i clienti del prestanome e risponderanno in concorso tra loro del reato di truffa aggravata, oltre a dover rifondere le tasse avase. Le auto sequestrate saranno radiate dal Pra. Sequestrata in via cautelativa anche la casa dove il cinquantenne commerciate d’auto si trova ora agli arresti domiciliari.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Piemonte Innovazione e Sviluppo,5a edizione premio da record
Anci Piemonte, 95 i progetti candidati e 180 i Comuni coinvolti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 novembre 2021
13:51
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Numeri da record per la quinta edizione del premio ‘Piemonte Innovazione e Sviluppo’, l’iniziativa realizzata da Anci Piemonte con il supporto di ANFoV, associazione che ne ha curato la direzione scientifica.

Con 95 progetti candidati e 180 Comuni coinvolti gli enti locali piemontesi testimoniano tutto il loro dinamismo e la voglia di risollevarsi dopo la pandemia.

Almeno un Comune per ogni Provincia piemontese ha presentato candidatura e sono ben 139 i Comuni sotto i 5 mila abitanti che hanno partecipato, di cui 73 sotto i mille abitanti. Dei 95 progetti presentati, inoltre, ben 11 arrivano da forme associative quali Unioni di Comuni e Comunità montane. Numeri che fanno di questa iniziativa un modello, come testimonia l’interesse raccolto a Parma nel corso dei lavori della XXXVIII Assemblea nazionale Anci.
Terminata la fase di proposta, si è insediata in queste ore la Commissione di valutazione del Premio, composta da 8 membri in rappresentanza dell’ampia rete di sponsor e partner, tra cui Fondazione CRT, Fondazione CRC, Fondazione Cariplo, Intesa Sanpaolo Innovation Center, Iren, SMAT, LINKS Foundation, BBBell.
I lavori della Commissione proseguiranno a ritmi serrati fino a fine anno sotto il coordinamento di ANFoV. La cerimonia di premiazione è prevista, invece, per il mese di gennaio, nell’ambito di un importante evento che verrà ospitato dall’Innovation Center del grattacielo di Intesa Sanpaolo a Torino. In quell’occasione saranno ufficializzati i Comuni vincitori: in palio oltre 40 mila euro, tra contributi economici e servizi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nuova foresta di 200 km lungo il Po con 1,5 mln di piante
Coinvolti 53 Comuni del Piemonte. Ogni albero 20 euro
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 novembre 2021
14:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Entro 2-3 anni il Piemonte avrà sul suo territorio una nuova foresta lunga 200 chilometri spalmata sul territorio di 53 comuni, con oltre un milione e mezzo di piante, circa una per ogni abitante del terreno interessato.
Sarà la “foresta più lunga d’Italia”, composta di piante autoctone.

Il progetto della ‘Foresta Condivisa del Po Piemontese’, avviato nei mesi scorsi e passo dopo passo ampliato, è stato rilanciato oggi in Regione dal vicepresidente e assessore alle Foreste, Fabio Carosso e dal presidente Ente di gestione delle Aree protette del Po piemontese, Roberto Saini. “Un progetto straordinario al quale chiamiamo a partecipare tutti, dalle imprese al singolo cittadino – ha detto Carosso – che di fatto anticipa le direttive diramate in questi giorni dalla stessa Cop26 di Glasgow per contrastare tutti insieme i cambiamenti climatici. L’obiettivo è di avere nei prossimi anni un grande polmone verde lungo il Po in grado di assorbire gas terra responsabili deli cambiamenti climatici. Il nostro Piemonte è già ricco di boschi ma la nostra posizione geografica purtroppo facilita il ristagno dei residui nocivi nell’aria”.
“Ad oggi sono già stati coinvolti 33 comuni per un totale di 500 ettari piantumati, uno spazio pari a 500 campi di calcio – ha aggiunto Saini – un bell’inizio verso la costruzione di una delle foreste più vaste d’Europa. Stanno collaborando al progetto imprese e singole cittadini. Per partecipare basta investire 20 euro per piantare un albero. Per il momento il tramite è il sito del nostro ente, ma a breve verrà aperto un conto bancario ad hoc”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Al Mao 125 kakemono, rotoli di tessuto prezioso dipinto
Cinque secoli di pittura giapponese e Collezione Claudio Perino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 novembre 2021
14:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ dedicata al kakemono, rotolo di tessuto prezioso o carta, dipinto o calligrafato, pensato per essere appeso durante occasioni speciali, la mostra al Mao ‘Kakemono.
Cinque secoli di pittura giapponese’.
E’ la prima in Italia focalizzata su questa forma d’arte e presenta 125 kakemono oltre a ventagli dipinti e lacche decorate appartenenti alla Collezione Claudio Perino, un’importante raccolta di opere acquisite dal collezionista piemontese, fra i principali prestatori e mecenati del Museo d’Arte Orientale di Torino.
I kakemono, allestiti in cinque sezioni tematiche (fiori e uccelli, animali, figure, paesaggi, piante e fiori) conducono il visitatore attraverso un mondo ricchissimo, in cui rappresentazioni minuziose e naturalistiche, punteggiate di dettagli sottili, si affiancano ad immagini essenziali e rarefatte. Fra i kakemono esposti al Mao figurano alcune opere dei maggiori artisti giapponesi, tra cui Yamamoto Baiitsu, Tani Buncho, Kishi Ganku e Ogata Korin.
La mostra e il catalogo, pubblicato da Skira e disponibile in due lingue (italiano e inglese), entrambi a cura dello studioso olandese Matthi Forrer, storico dell’arte orientale ed esperto di pittura giapponese, nascono da una collaborazione tra Mao e Musec-Museo delle Culture di Lugano – e, a un livello superiore, tra la Fondazione Torino Musei e la Fondazione culture e musei di Lugano – dove l’esposizione è stata presentata al pubblico nel luglio 2020.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Mauriziano, in 100 giorni Rianimazione ‘piano Arcuri’
Dieci posti letto di terapia intensiva, investiti 927mila euro
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 novembre 2021
14:53
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Centocinquanta metri quadri con 10 posti letto di terapia intensiva monitorati, di cui uno isolato, con ventilatori polmonari, monitor multiparametrici, pompe nutrizionali.
Il tutto realizzato in 100 giorni e con un investimento di 927 mila euro.
È la nuova Rianimazione e Medicina delle Aree Critiche dell’ospedale Mauriziano di Torino che con questo secondo lotto, dopo la Medicina d’urgenza inaugurata a giugno, è la prima azienda in Piemonte e tra le prime in Italia ad aver portato a termine queste opere in previsione di una possibile quarta ondata da Covid-19, ma non solo. “Qui – spiega la dottoressa Gabriella Buono, che coordinerà il nuovo reparto – potranno essere trattati pazienti con gravi deficit multi organo. È un’area non solo per pazienti Covid ma potrà servire per l’abbattimento delle liste d’attesa su pazienti critici”.
“Dietro a una struttura come questa – sottolinea il presidente della Regione Alberto Cirio – c’è tantissimo lavoro e la cosa importante è che si tratta di posti strutturali e non di emergenza nell’ambito di un percorso che ci permetterà di avere una risposta adeguata delle terapie intensive. Stiamo attuando l’obiettivo del ‘piano Arcuriì che era un piano ambizioso.
Questa è una struttura altamente efficiente, i tempi sono stati rispettati e oggi abbiamo uno strumento in più per salvare la vita alle persone”. E’ una tra le prime aree – ha concluso Cirio – ad essere attivate in Piemonte nell’ambito del programma nazionale di ampliamento dei posti letto di rianimazione varato durante la pandemia.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino Film Industry con 1.300 professionisti
Durante i giorni del TTF. Rassegna online e in presenza
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 novembre 2021
15:25
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Per il quarto anno, nei giorni del 39/o Torino Film Festival (TTF), dal 26 novembre al 4 dicembre, Torino si trasforma nella capitale europea dell’industria cinematografica con il Torino Film Industry, quest’anno in forma ibrida online e in sala, al Circolo dei Lettori e al Museo del Risorgimento.
Un luogo, quest’ultimo, ha sottolineato il critico cinematografico Steve Della Casa, presentando l’evento al Cinema Romano, “storico e spettacolare e il cui nome richiama il ‘rinascimento’ che sta attraversando il cinema in Italia ed in particolare in Piemonte”.

Protagonisti della dieci giorni di eventi sono, oltre a Film Commission Torino Piemonte (Fctp), TorinoFilmLab del Museo del Cinema e il Torino Short Film Market organizzato dal Centro nazionale del Cortometraggio.
Sono attesi al Torino Film Industry 2021, ha spiegato il presidente di Fctp, Paolo Manera, molti più partecipanti della precedente edizione, per altro solo online causa Covid, ovvero 1.300 professionisti europei del settore tra produttori, distributori, investitori, artisti che svilupparono oltre 4.000 incontri. “Grazie al Tfi – dice Manera – artisti, scrittori di cinema, investitori produttori e soprattutto i più grandi distributori come Medusa, 01 Distribution, Eagle Pictures, Universal e Vision Distribution, si possono incontrare per dare corpo a nuovi film, e a nuovi progetti in un momento in cui l’audiovisivo e tutto il mondo del cinema sta attraversando una rivoluzione di forma e contenuti”. Al Tfi ci saranno infatti anche occasioni per approfondire, con esperti e masterclass, temi quali la distribuzione al tempo di Netflix (che organizza un meeting ad hoc con la Scuola di Civica di Milano e altri enti), ‘il passaggio dalla scuola set’, le campagne di comunicazioni, i nuovi gusti del pubblico.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sanità: R.Margherita, al 6/o piano una nuova area degenza
Grazie a Fondazione Forma. Un anno lavori, 1,8mln l’investimento
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 novembre 2021
15:25
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fondazione Forma ha consegnato alla Città della Salute e della Scienza di Torino, dopo quasi un anno di lavoro reso più complicato dalla pandemia, l’Area di Degenza della Nefrologia e della Gastroenterologia del Regina Margherita completamente rimodernati.
“Un impegno notevole, che la Fondazione ha affrontato grazie alla simpatia e alla fiducia che le accordano con grande generosità tante aziende, organizzazioni, famiglie e cittadini”, sottolinea Antonino Aidala, presidente di Forma, che sul progetto ha investito 1,8 milioni di euro.

La ristrutturazione ha comportato il radicale rifacimento architettonico, impiantistico e funzionale e il restyling estetico di un’area di oltre 1.100 metri quadrati al sesto piano dell’Ospedale, in continuità con la Cardiologia e Cardiochirurgia. Vi trovano posto quattro camere doppie, cinque camere singole, due nuove camere per l’alta intensità con filtro a pressione negativa.
“È sempre un risultato importante quando una struttura pubblica si arricchisce di nuovi servizi d’eccellenza, come eccellente è il nostro Ospedale Regina Margherita e con lui il prezioso lavoro della Fondazione Forma – sottolinea il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio -. La nostra è una regione fortunata perché alle risorse pubbliche che arrivano dal lavoro di ogni cittadino si affiancano molte volte quelle private. E di questo siamo grati ai nostri imprenditori, virtuosi e illuminati. In economia si chiama responsabilità sociale d’impresa, noi lo chiamiamo amore per la propria terra e la sua comunità”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Atp Finals: Djokovic a Torino, si allena con Medvedev
N.1 era ultimo giocatore atteso sotto la Mole. Stasera sorteggi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 novembre 2021
16:16
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A Torino è il giorno del ‘re’ del tennis.
Da qualche ora è arrivato sotto la Mole, in vista delle Atp Finals, Novak Djokovic, che dopo un passaggio in hotel, il 5 stelle Principi di Piemonte del centro, ha subito raggiunto il campo di allenamento.

Il campione serbo è impegnato in questo momento in una sessione di training col russo Daniil Medvedev sul terreno di allenamento allestito nella hall del Pala Alpitour che da domenica ospita le gare degli 8 maestri della racchetta. Una sessione di allenamento intensa fra due campioni in attesa dei sorteggi di questa sera che decideranno il tabellone. Anche la star di casa Matteo Berrettini, arrivato ieri in città, è impegnato negli allenamenti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
‘Orti in Condotta’, coinvolte 970 classi e 20 mila studenti
La festa organizzata in tutta Italia da Slow Food
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 novembre 2021
16:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Oltre 20 mila studenti italiani, dalle scuole dell’infanzia alle superiori, sono stati coinvolti oggi nella giornata della ‘Festa degli Orti in Condotta’ organizzata da Slow Food che l’ha lanciata a metà degli anni Novanta negli Stati Uniti e promossa in Italia dal 2004.

Tema del 2021 ‘Nuove geografie e interconnessioni tra gli ecosistemi’.

“Anche quest’anno festeggiamo l’orto il giorno di San Martino, quando i contadini tradizionalmente ‘rinnovano’ la terra bruciando le sterpaglie rimaste dell’orto estivo: una forma di rigenerazione, e di rigenerazione sentiamo tutti un profondo bisogno – commenta Barbara Nappini, presidente di Slow Food Italia – Oggi più che mai l’orto è un luogo necessario: il luogo del connubio tra bellezza e utilità, dove si impara la cura, si scopre la biodiversità e si diventa consapevoli dell’impatto che le nostre azioni hanno sul vivente. Le interconnessioni tra gli ecosistemi, tema scelto quest’anno, sono un modo per evidenziare che di questi ecosistemi facciamo parte anche noi: per questo le relazioni che stabiliamo col vivente negli ecosistemi sono il nostro patrimonio più essenziale e di queste, prima che di ogni altra cosa, è necessario prendersi cura”.
Alla ‘festa degli Orti in Condotta’ hanno partecipato 970 classi di 232 scuole.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Moncalieri Jazz Festival 2021 chiude nel nome di Dante
Con l’inedita opera-jazz ‘Beatrice’ con Orchestra Nazionale Rai
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 novembre 2021
16:47
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Chiude in bellezza la 24/a edizione del Moncalieri Jazz Festival nel segno di Dante a cui è dedicata l’inedita opera epica-jazz ‘Beatrice’ il 14 novembre all’Auditorium Rai di Torino, e con due omaggi a due centenari, il primo ad Astor Piazzolla e il secondo a Fred Buscaglione, nato 100 anni fa a Torino, rispettivamente l’11 e il 13 novembre alla Fonderie Limone di Moncalieri.

“Per celebrare Dante – spiega il direttore del Mjf, Ugo Viola – abbiamo puntato la nostra attenzione su Beatrice, figura cardine dello Stil Novo, in un gioco di specchi che racconta il percorso dell’intera vita del sommo poeta.
Dare voce a Beatrice, in una società come quella attuale, significa dare forza, luce e parola alla Donna e all’universo femminile, senza il quale non è immaginabile alcuna forma di paradiso”.
Sul palco dell’Auditorium Rai, oltre all’Orchestra Sinfonica della Rai, la grande solista pianista jazz Rita Marcotulli, il direttore e fisarmonicista Ugo Viola, il soundteller narrativo Albert Hera, i due narratori Alessia Navarro (nel ruolo di Beatrice ) e Pino Insegno (nel ruolo di Dante ), il gruppo vocale Real Circle Project (10 Voci Soliste) e il Coro di Voci Bianche della Scuola Musicale di Mondovì e dell’Istituto Civico Musicale “G. Verdi” di Asti. L’Opera musicale Epic/Jazz è scritta dal compositore Roger Treece, (già arrangiatore di Bobby McFerrin) candidato a 3 Grammy Awards, con Testi Originali scritti appositamente da Fabio Appetito.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cerutti: Bobst completa l’acquisizione delle aziende
Trenta ex dipendenti nella sede di San Giorgio Monferrato
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
SAN GIORGIO MONFERRATO (ALESSA
11 novembre 2021
16:54
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
‘Bobst Italia’, l’azienda del gruppo svizzero che è uno dei principali fornitori mondiali di macchine e servizi per il trattamento dei substrati, la stampa e la trasformazione per etichette, imballaggio flessibile, cartone teso e ondulato – ha completato, oggi, il procedimento relativo all’asta definitiva per l’acquisizione del lotto unico dei beni di ‘Officine Meccaniche Giovanni Cerutti’ e ‘Cerutti Packaging Equipment’ (inclusa l’azienda di service 24/7 Cerutti Service).

Il Gruppo aggiunge, così, al proprio patrimonio il marchio fondato a Casale Monferrato nel 1920, i diritti di proprietà intellettuale e tutti gli asset intangibili.
Sono 30 gli ex dipendenti della storica azienda casalese che entreranno a far parte del personale di ‘Bobst Italia’ nella sede di San Giorgio Monferrato.
Bobst è presente in oltre 50 Paesi, possiede 19 stabilimenti produttivi e impiega oltre 5.600 persone. Il fatturato consolidato al 31 dicembre 2020 si è attestato a 1.372 miliardi di franchi svizzeri.
“Siamo lieti che il procedimento si sia finalmente concluso, ponendo fine a un periodo di incertezza per gli stakeholder di Cerutti a livello locale e mondiale”, commenta il general manager Davide Garavaglia- “Potremo integrare nella nostra organizzazione – aggiunge – la tecnologia Cerutti insieme ai suoi esperti tecnici, arricchendo il nostro know-how e le competenze esistenti. Inoltre, potremo anche fornire l’alto livello di servizio e supporto di Bobst alle macchine Cerutti installate in tutto il mondo”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: Pjaca “giochiamo bene, ma ora più punti”
Croato ex Juve ‘non sono al top della forma, ma lavorerò duro’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 novembre 2021
17:15
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Sono contento di essere tornato a disposizione, ma non sono ancora al top della forma: devo lavorare per ritrovarmi al meglio, già durante questa sosta ci stiamo allenando duramente”: così l’attaccante del Torino, Marko Pjaca, ai microfoni di Torino Channel.
E sul primo bilancio della stagione: “Mi piace come lavora Juric, giochiamo un bel calcio – aggiunge il croato, di proprietà della Juventus – ma dalla pausa in avanti vogliamo conquistare più punti: ne avremmo meritati di più, cercheremo di migliorare”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Arte: ‘Anatomia Umana’, inaugurata a Torino opera Astore
Donata da Mazzoleni e installata in Corso Galileo Ferraris
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 novembre 2021
17:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Galleria torinese Mazzoleni ha donato alla città una grande opera dal titolo ‘Anatomia Umana’ di Salvatore Astore, da oggi collocata in modo permanente in corso Galileo Ferraris angolo via Cernaia.

Ad inaugurare il gruppo scultoreo antropomorfo site-specific, composto da una coppia di sculture verticali in acciaio inox satinato di oltre 5 metri di altezza, c’erano, oltre all’autore e a Davide Mazzoleni, l’assessore comunale alla Cultura Rosanna Purchia e il curatore del progetto Francesco Poli.
Le sculture sono state pensate in dialogo con la lunga prospettiva del corso, dove svetta sullo sfondo il monumento a Vittorio Emanuele II. “La monumentalità e l’essenzialità organica della materia – spiega il gallerista – instaurano un rapporto dialettico con il paesaggio urbano e naturale che le circonda all’interno di una dinamica dove l’alternanza tra vuoto e pieno viene scandita dal nostro immaginario. L’artista, in una sapiente retorica concettuale, sperimenta geometrismo e volumi, giungendo a una frontiera labile dove svanisce l’intervento umano e prosegue quello della natura”.
Il progetto espositivo, che si inserisce all’interno delle ricorrenze del quinto Centenario della morte di Leonardo da Vinci, è realizzato in collaborazione con la Città di Torino e con i patrocini della Regione Piemonte e della Città Metropolitana. L’illuminazione è curata da Iren. Hanno sostenuto il progetto Banca Intermobiliare e altri mecenati del territorio tra i quali Assistudio, Gruppo Building, Damilano, Deltratre, Subduded, Vestil.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Teatro:In quelle tenebre, al Baretti il caso di Franz Stangl
Spettacolo di Rosario Tedesco sul testo di Gitta Sereny
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 novembre 2021
17:56
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ un viaggio coraggioso nell’abisso del male, al di là di quanto umanamente comprensibile e sopportabile, lo spettacolo in anteprima ieri e oggi al Teatro Baretti di Torino ‘In quelle tenebre’ di Rosario Tedesco, scritto da Gitta Sereny, la giornalista inglese ebrea che nel 1971 intervistò in cella, per 70 ore, Franz Stangl, comandante dei campi di sterminio di Sobibor e Treblinka, in Polonia, nel 1942-1943, unico comandante di campi di sterminio portato davanti a un tribunale.
Diciannove ore dopo quell’intervista, Stangl, sopravvissuto alla guerra e fuggito in Brasile, arrestato nel 1967 e rinchiuso a Düsseldorf, morì.

“Come un messaggero da tragedia greca, Gitta Sereny – spiega Tedesco, regista e protagonista dello spettacolo – ha visto l’orrore ed è tornata indietro da quel confine, per noi inesplorato, per raccontarcelo. Oggi, nel nostro tempo fuori sesto, nel nostro presente che vede la comunità sempre più spezzata e preda dei suoi peggiori istinti, il delicato ruolo di Gitta Sereny, credo debba esser affidato proprio alla comunità, ovvero al pubblico chiamato ad entrare nello spettacolo”.
Prima dello spettacolo, viene consegnata agli spettatori una busta nella quale riporre una domanda da fare allo stesso Stangl nel corso della serata. “Domande anche semplici – dice Tedesco – come ‘perchè?’, cosa hai fatto?’ ‘cosa pensavi mentre uccidevi?’ per provare ad avvicinarsi al mistero assoluto della perversione del male”. Un male ‘banale’ come diceva Hannah Arendt , nel suo iconico libro, ma non per questo ancora oggi e forse per sempre, non passibile di mille dolorose domande.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Teatro: Colosseo Torino riparte con ‘Emozioni’ di Mogol
In cartellone spettacoli tra cui i tanti rimandati da mesi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 novembre 2021
19:41
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Al Teatro Colosseo di Torino sarà “una stagione che unisce quello che eravamo a quello che saremo, forse un po’ strana perché contiene il prima ed il dopo.
Come quando cambi casa e decidi cosa portare con te del tuo passato.

Un nostro desiderio che spero si ritrovi in un cartellone ricchissimo che recupera tanti spettacoli che non abbiamo potuto fare nei lunghi mesi di chiusura, ma si arricchisce di tante novità. Una stagione che urla, chissà forse anche un po’ disordinatamente, la voglia di ricominciare da capo”. Lo ha spiegato la direttrice Claudia Spoto a pochi giorni dalla riapertura, sabato 13 novembre, dopo due anni di chiusura con lo spettacolo ‘Emozioni’ nel quale Mogol ripercorre, con un’orchestra di 16 elementi, la sua storia musicale e personale con Lucio Battisti.
Prosa, comici, concerti e danza in un cartellone di più di 50 spettacoli, con l’auspicio di una capienza di pubblico sempre al 100% “per recuperare – dice Spoto – i tanti spettacoli rimandati e per i quali restano validi i biglietti già acquistati”. Tra i tanti attori comici, da sempre ospiti del cartellone del Colosseo, Tess Masazza, Massimo Lopez e Tullio Solenghi, Katia Follesa e Angelo Pisani, Virginia Raffaele, i Legnanesi. .
Per la musica si recuperano, tra gli altri, i concerti di Raf e Tozzi, Angelo Branduardi, Enrico Nigiotti, Marco Masini, Edoardo Bennato, dei Jehtro Tull, Loredana Bertè, Fiorella Mannoia, Samuele Bersani, i Nomadi, i Musici di Francesco Guccini. E ancora Tiromancino, James Taylor, Ermal Meta, Giovanni Allevi, Gianna Nannini, Jimmy Sax, Elio.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: pre-report conferma Piemonte in zona bianca
Tra più basse d’Italia percentuale occupazione posti letto
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 novembre 2021
22:16
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Piemonte resta ancora in ‘zona bianca’.
Lo confermano i dati del pre-report del Ministero della Salute e dell’Istituto Superiore di Sanità.

Nella settimana 1-7 novembre, nella regione sono cresciuti nuovi casi e focolai di Covid, come in tutto il territorio nazionale, ma L’Rt puntuale calcolato sulla data di inizio sintomi resta stabile (da 1.11 a 1.10) e la percentuale di positività dei tamponi si conferma all’1%.
L’incidenza è di 58,93 casi ogni 100 mila abitanti mentre il tasso di occupazione dei posti letto in terapia intensiva resta al 3,7% ed è al 4,2% quello dei posti letto ordinari, percentuali sempre tra le più basse in Italia.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Atp Finals: Berrettini con Medvedev, Hurkacz e Zverev
Nel gruppo rosso. In verde Djokovic, Tsitsipas, Rublev e Ruud
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 novembre 2021
20:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono stati sorteggiati i due gironi delle finali Atp di Torino, denominati “gruppo verde” e “gruppo rosso”.
L’unico italiano in gara, Matteo Berrettini, è finito nel raggruppamento con Medvedev, Zverev e Hurkacz.
Nel girone verde, invece, ecco Djokovic, Tsitsipas, Rublev e Ruud.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Imbrattato il Palazzo civico di Torino, Lo Russo: offesa la comunità
Scritte contro Pd e polizia, annunciato corteo per il 3 dicembre
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 novembre 2021
13:02
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’ingresso di Palazzo civico, a Torino, è stato imbrattato nella notte.
“Cambia la giunta ma non la minestra” è una delle scritte, accompagnata da insulti nei confronti del Pd e della polizia e all’annuncio di un corteo indetto per il 3 dicembre dai collettivi studenteschi vicini all’area antagonista.
“Palazzo civico è di tutte e tutti i torinesi. Imbrattarlo con insulti è un’offesa a tutta la comunità”, commenta su Facebook il sindaco Stefano Lo Russo.
“Non è la violenza verbale e il vandalismo a fermare l’amministrazione – aggiunge -, proseguiremo con la stessa passione e continueremo a preferire il dialogo e il confronto”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Pedopornografia, in chat migliaia di file ‘raccapriccianti’
Tre arresti, c’è anche il direttore della Caritas di Benevento
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 novembre 2021
21:07
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Migliaia di file dai contenuti definiti “raccapriccianti” dagli inquirenti, che in alcuni casi ritraevano vere e proprie violenze sessuali su bambini in tenera età, sono stati sequestrati dalla polizia postale nell’ambito dell’operazione ‘meet up’ diretta dalla procura di Torino che ha portato all’arresto, tra gli altri, del direttore della Caritas diocesana di Benevento, Don Nicola De Blasio.
Con il prete sono stati arrestati anche un tecnico informatico di 37 anni residente in Piemonte e un ragazzo di 18 anni pugliese.
Il giovane, all’epoca dei fatti minorenne, è finito in carcere con l’accusa di detenzione e diffusione di ingente quantità di materiale pedopornografico.
E’ il creatore del canale su una nota piattaforma di messaggistica.
L’indagine ha individuato un ambiente chiuso, pubblicizzato dal proprio promotore, in cui veniva divulgato materiale pedopornografico previo pagamento di una somma di denaro che abilitava all’iscrizione al canale canale. Il minorenne pugliese è risultato, dagli accertamenti svolti in collaborazione con i colleghi della Polizia postale di Bari, essere il gestore di questo canale attraverso il quale, su richiesta degli utenti, si procurava dal dark web materiale pedopornografico per poi rivenderlo, facendosi pagare l’iscrizione al canale e anche il singolo materiale.
Nell’operazione sono 26 le persone indagate nei confronti delle quali sono stati eseguiti altrettanti decreti di perquisizione.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mattarella a Torino per 190 anni del Consiglio di Stato
Presidente Repubblica al Teatro Carignano
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 novembre 2021
10:01
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, è a Torino per le celebrazioni dei 190 anni dell’Editto di Racconigi, con cui nel 1831 Carlo Alberto istituì il Consiglio di Stato, e dei cinquant’anni della legge istitutiva dei Tribunali Amministrativi Regionali.
Il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, e il sindaco di Torino, Stefano Lo Russo, lo hanno accolto e accompagnato all’ingresso del Teatro Carignano, dove è in programma un convegno.

Salutato dal presidente del Consiglio di Stato, Filippo Patroni Griffi, e dal segretario generale della giustizia amministrativa, Gabriele Carlotti, il Capo dello Statoha incontrato il presidente della Corte Costituzionale, Giancarlo Coraggio. All’incontro sono presenti anche il vicepresidente del Senato, Anna Rossomando, il presidente della Commissione Giustizia della Camera, Mario Perantoni, il presidente aggiunto del Consiglio di Stato, Franco Frattini e il presidente del Tar del Piemonte, Vincenzo Salamone. Successivamente, Mattarella seguirà il convegno dalla platea del teatro.
La giornata torinese del presidente della Repubblica prevede anche la visita al Museo del Risorgimento, la partecipazione all’inaugurazione del PalaSermig e alla cerimonia per il 60esimo anniversario della morte di Luigi Einaudi.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

‘Riscrivere economia digitale’, manifesto Piepoli e Garrone
La presentazione a Vibo Valentia sabato 13 novembre
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 novembre 2021
11:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Da Vibo Valentia, Capitale Italiana del Libro, può ripartire la riscossa italiana nell’economia digitale”.
Ad affermo il sociologo Nicola Piepoli e il comunicatore Domenico Garrone ricordando che “l’Unione Europea con l’indice Desi (Digital Economy and Society Index) mette l’Italia al quart’ultimo posto su 28 Paesi e questo – sottolinea – significa troppo per non cambiare immediatamente direzione e consulenti strategici nei ministeri, nelle Regioni, nelle istituzioni”.

Piepoli e Garrone presentano, sabato 13 novembre a Palazzo Gagliardi, il “manifesto riscrivere l’economia digitale italiana”. “Servono maggiori competenze professionali italiane.
Serve riscrivere l’economia digitale dell’Italia, in italiano e per gli italiani – aggiunge Garrone -. Oggi è un’utopia l’economia digitale così come viene presentata ai nostri imprenditori senza alcuna attenzione alle fonti principali del nostro Made in Italy: la cultura, le nostre lingue, il nostro territorio”. Fra gli esempi Garrone cita lo Spid, definendolo “un sistema di identificazione non di identità. Chi non ha colto la differenza quando ha deciso era ignorante. ‘Trasformazione Digitale’ . Un orrore! Innovazione Digitale: acqua santa – prosegue ancora -. Portare nell’attualità senza alterarne il Dna salva il Made in Italy, trasformarlo per renderlo riproducibile nel Delaware o in Cina produrrà la morte dei nostri territori.
Riscrivere l’economia digitale italiana in italiano per gli italiani – conclude – significa impegnarsi a portare cultura, sapienza e creatività a dominare la competitività invece la stiamo subendo e perdiamo ogni giorno senso anziché acquisire l’energia che ha reso il Made in Italy il marchio in cui riconosciamo i nostri prodotti, le nostre storie Questo è il manifesto che portiamo a Vibo Valentia, Capitale Italiana del Libro per un uso serio e sociale del Pnrr del Governo Draghi”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cyberbullismo: in calo con rientro a scuola, ma rilevante
Ricerca pilota atenei ha coinvolto docenti e mille studenti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 novembre 2021
11:39
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’utilizzo massiccio delle tecnologie online durante la pandemia non ha portato a un aumento degli episodi online di bullismo, che si sono attenuati nella fase di rientro a scuola, pur rimanendo a livelli non trascurabili.
Concordano su questo i ragazzi e gli insegnanti, coinvolti nella ricerca promossa da Consiglio regionale del Piemonte, Corecom Piemonte, Regione Piemonte e Ufficio Scolastico Regionale e realizzata dalle Università di Torino e del Piemonte Orientale.Sono state coinvolte nell’indagine 48 scuole piemontesi (tra istituti scolastici secondari di primo e di secondo grado e agenzie formative), per un totale di 56 classi in 8 province.
Il campione è costituito da circa 1000 tra studenti e studentesse, 300 insegnanti e 100 rappresentanti del personale Ata. I primi risultati sono stati presentati nella Sala Mario Allara dell’Università di Torino, in occasione del convegno Secondo il mio punto di vista. Bullismo e cyberbullismo esplorati con gli occhi degli adolescenti.
Diversa, invece, la percezione tra ragazzi e insegnanti sulla percezione degli episodi di bullismo e cyberbullismo: per i ragazzi e le ragazze sono diminuiti tra prima del lockdown (20,4%) e l’attuale anno scolastico (15,6%), mentre gli insegnanti segnalano una sostanziale stabilità (dal 23,6% al 23%). I luoghi del bullismo, in base alle testimonianze degli studenti, sono – in ordine – la scuola, i social, le app di messaggistica, gli spazi fuori dalla scuola e la strada. Gli episodi subiti più ricorrenti, raccontati da chi, ragazzo o ragazza, ne è stato vittima, sono essere preso in giro o insultato per l’aspetto fisico, il modo di parlare e le opinioni: prima del lockdown (14,8% più volte al mese), durante il lockdown (8,7% più volte al mese), quest’anno scolastico (8,8% più volte al mese).
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Turismo, Losanna festeggia 10 anni del Festival Lumières
Dall’Italia treni con tariffe speciali fino al 20 dicembre
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 novembre 2021
11:54
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Losanna strizza l’occhio ai turisti italiani per le festività natalizie e la stagione invernale con un ricco calendario di iniziative e tariffe speciali per i trasporti.
Dal 20 novembre al 20 dicembre la capitale del cantone svizzero Vaud sarà raggiungibile sui treni Eurocity in partenza da Milano con un prezzo speciale, 25 euro in seconda classe, anziché i 74 della tariffa normale; 45 in prima classe.

La promozione, creata da Trenitalia e dalle Ferrovie Federali Svizzere, è disponibile per i biglietti acquistati fino al 20 novembre.
Il 24 novembre Losanna accende le luci per i 10 anni del Festival Lausanne Lumières che ogni sera, fino alla vigilia di Natale, proietta scenografie sulle facciate di otto edifici simbolo della città. L’attesa del Natale parte però qualche giorno prima, il 18 novembre, con l’apertura del Grand Marché, del Marché des créateurs e il Marché del terroir. Novità dell’anno la ruota panoramica della Place Centrale.
Tra le proposte museali, la mostra ‘150 anni di immigrazione italiana a Losanna’, aperta fino al 9 gennaio al Museo Storico, con un viaggio nel tempo dal secondo Dopoguerra fino alla crisi del 1973, che è un tributo ai tantissimi italiani che, sopportando condizioni di vita e di lavoro non sempre facili, hanno contribuito alla crescita e alla prosperità del paese elvetico.
A Losanna si potrà scoprire le vedette, i ‘guet’ che vigilano sulle città, avvicendandosi dalle 22 alle 2 della notte per scongiurare il pericolo di incendi, una tradizione che si perpetua senza interruzioni dal 1405 e che quest’anno, è rappresentata da poco tempo anche da una donna, la prima’ guette’ della storia di Losanna.
Per i turisti appassionati di vino dal 2 al 4 dicembre ‘Pintes Ouvertes’ (Cantine Aperte), con una quindicina di locali.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Moda: torna in presenza con Torino Fashion Week
Al Circolo dei Lettori e al Villaggio delle Atp Finals
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 novembre 2021
12:01
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La moda torna in presenza con Cna Torino e la Torino Fashion Week, grazie anche al sostegno della Camera di commercio di Torino.

Dopo la coraggiosa edizione del 2020, in forma interamente digitale a causa della pandemia di Covid-19, la Torino Fashion Week torna lentamente alla normalità con un’edizione ibrida, digitale e in presenza.
La sesta edizione si terrà ufficialmente in modalità streaming sul canale http://www.torino-fashion-week.eu dal 15 al 21 novembre, tutte le sere alle 21, in contemporanea con le Nitto Atp Finals. Ci saranno due anteprime a cura di Cna Federmoda: al Circolo dei Lettori di Torino sabato 13 novembre alle 19 e nel Villaggio delle Atp Finals di piazza San Carlo lunedì 15 novembre alle 12: in entrambi gli eventi saranno proiettate su grande schermo immagini tratte dalle riprese delle sfilate in digitale e verranno indossati da modelle alcuni dei capi dei sette stilisti di Cna Moda, protagonisti della sfilata Made in Italy della Cna che andrà in onda il 18 novembre alle 21- Gli stilisti sono Adelyur Fashion, Anyta Style, Cristina Doneddu, Soho, Verman Style, Dang To Nga, stilista torinese di origini vietnamite, e special guest Hussain Harba, stilista torinese di origini irachene.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Atp Finals: Berrettini ‘grandi aspettative, pubblico con me’
“Dobbiamo abituarci ad essere a Torino. Zverev? Solido”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 novembre 2021
12:02
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Arrivare a Londra è stata una festa, qui ho grandi aspettative: sarà un Berrettini diverso, che potrà anche contare sull’apporto del pubblico”: così in conferenza stampa Matteo Berrettini, l’unico tennista italiano che partecipa alle Atp Finals.
“Dobbiamo abituarci ad essere qui.
Spesso diciamo che siamo a Londra perché abbiamo vissuto tanti anni lì – l’aneddoto del 25enne romano, n.7 al mondo – ma diventerà speciale anche qui sotto la Mole: è tutto organizzato alla grande, la città è bella e si sta bene”. Berrettini dà un aggettivo per ogni avversario del gruppo rosso: “Zverev è solido, Hurkacz imprevedibile, Medvedev gommoso”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mattarella, l’impossibile è possibile se c’è la fiducia
Il Capo dello Stato elogia la ‘capacità di fare squadra’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 novembre 2021
12:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Questa realizzazione dimostra che le cose che appaiono impossibili sono in realtà possibili.

Purché ci sia iniziativa, fiducia, affidamento alla solidarietà”.
Lo ha detto il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, partecipando all’inaugurazione del PalaSermig, il nuovo palazzetto dello Sport dell’Arsenale della Pace, a Torino.
“Questa è una iniziativa che vale per chi la frequenterà potendo, grazie ai volontari, fare sport in maniera aperta e serena, crescendo nella capacità di fare squadra, di competere con gli altri, ma lo è anche come punto di coesione per chi vive qui intorno. E’ esempio di come si vive insieme, di come si è comunità”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Atp Finals, Hurkacz: “Atmosfera top con il tifo italiano”
Tsitsipas: “Il mio infortunio? Adesso sto meglio”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 novembre 2021
13:06
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“E’ bellissimo essere alle Finali Atp con i migliori otto al mondo, anche l’atmosfera è top grazie al grande calore dei tifosi italiani”: in conferenza stampa, Hubert Hurkacz racconta le emozioni vissute nei primi giorni a Torino, sede della kermesse tennistica che si tiene dal 14 al 21 novembre.
Il polacco è stato l’ultimo a qualificarsi per il torneo del Pala Alpitour, superando nel testa a testa per l’ottavo posto l’italiano Jannik Sinner.

“A Parigi ho preferito ritirarmi a causa delle mie condizioni fisiche: mi sono allenato con un po’ di dolore negli ultimi giorni, ma ora sto già meglio e farò di tutto per recuperare”.
In conferenza stampa, Stefanos Tsitsipas aggiorna così la stampa sulle sue condizioni fisiche. Il greco, numero quattro al mondo, prende parte alle Finali Atp nonostante i dubbi degli ultimi giorni. Il suo recupero, però, sembra procedere per il meglio: giocherà nel gruppo verde con Novak Djokovic, Casper Ruud e Andrey Rublev.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fai finanzia progetti Cuneo-Ventimiglia e Chiesa Gardella
Tra i 20 votati nel censimento ‘I luoghi del cuore’.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
12 novembre 2021
13:34
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La storica ferrovia Cuneo-Ventimiglia-Nizza, conosciuta anche come ‘Ferrovia delle Meraviglie’ è stata la prima classificata nella 10a edizione del censimento nazionale ‘I Luoghi del Cuore’ del Fai (Fondo per l’ambiente italiano).
Ha ottenuta 75.586 voti e riceverà 55 mila da Fai e Intesa Sanpaolo che saranno utilizzati per promuovere la ferrovia attraverso un video-racconto d’autore, in due sedi permanenti da individuare a Cuneo e Ventimiglia.

Nelle scorse settimane Federica Armiraglio, responsabile nazionale del progetto ‘I Luoghi del Cuore’, ha svolto un sopralluogo nelle province di Cuneo e Imperia e nella francese valle Roja, le località dal mare alle Alpi dove passa la linea.
Ha detto: “Realizzeremo un mini-film, un documentario da proiettare in grandi dimensioni, in cui immergersi totalmente.
Un’installazione permanente da visitare, al pari di un’esposizione museale, che racconterà l’eccezionalità storica e architettonica della ferrovia, ma anche i bisogni del territorio e delle comunità che lo abitano”.
In Piemonte sarà finanziato, con 20 mila euro, un altro progetto relativo all’Ospedale e Chiesa di Ignazio Gardella ad Alessandria, 30.391 voti nel censimento. La chiesa si trova nel parco annesso all’ex sanatorio antitubercolare Vittorio Emanuele III, ora Centro riabilitativo polifunzionale intitolato al suo fondatore Teresio Borsalino.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Atp Finals: Binaghi, è l’edizione delle prime volte
Presidente Fit inaugura il Fan Village in centro a Torino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 novembre 2021
13:51
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il tennis arriva nel salotto buono di Torino.
Taglio del nastro, oggi, in piazza San Carlo, del Nitto Atp Finals Fan Village, che ospita sponsor e spazi eventi e che per la prima volta è stato allestito non vicino alla sede di gara ma in centro città.
“Questa è l’edizione delle prime volte – dice il presidente Fit Angelo Binaghi -, la prima volta che le Finals si giocano in Italia, e in Italia nn c’è posto migliore di Torino e Piemonte in cui farle. Ma anche la prima volta con due giocatori italiani nei primi 10 e la prima volta che il villaggio di partner e sponsor sta nel salotto buono della città. Questo significa il legame che vogliamo che le Finals abbiano sempre di più con la città”.
Per il sindaco, Stefano Lo Russo, le Atp sono “una straordinaria occasione per far conoscere la città e dimostrare che Torino è città in grado di ospitare grandi eventi e di organizzarli al meglio. Ed è anche l’occasione per promuovere la cultura della sport, che vogliamo diventi sempre più patrimonio identificativo della città. Ci occuperemo di potenziare sempre di più il radicamento delle Atp nella città e nella regione per farlo essere davvero un evento di tutti”. Anche la Regione, sottolinea poi il presidente Alberto Cirio, “ha creduto in questo grande evento che ci permetterà di promuovere la bellezza di Torino e del nostro Piemonte dandone l’immagine di una meta che merita di essere visitata”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Teatro: Cazzullo-Pelù aprono stagione ‘Maggiore’ di Verbania
Con spettacolo ‘A riveder le stelle’. Stagione chiude il 14/5
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERBANIA
12 novembre 2021
15:06
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’inusuale coppia formata dal giornalista Aldo Cazzullo e dal cantante Piero Pelù aprirà il 23 novembre la stagione teatrale al Centro eventi ”Il Maggiore” di Verbania.
Lo spettacolo ”A riveder le stelle”, con letture della Divina Commedia di Dante, dà il via alla stagione teatrale.

Per la direttrice artistica Renata Rapetti “è una stagione molto ricca e piena di sorprese, specialmente dedicate alla voglia che il pubblico ha di tornare a ritrovarsi. Ma non solo: sarà ricca di artisti importantissimi che hanno accettato subito di venire a portare il loro spettacolo a Verbania, anche con gioia, nonostante fossero in un momento delicato perché tutte le stagioni stanno partendo con grande ritardo. E questo è un segnale importantissimo: vuol dire che Il Maggiore sta diventando sempre più un punto di riferimento per lo spettacolo italiano, tra danza, musica e prosa” La stagione si chiuderà il 14 maggio.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Embraco: lavoratori a Mattarella, siamo disperati
Delegazione consegna lettera per il Capo Stato,ci aiuti lavorare
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 novembre 2021
14:50
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Ci appelliamo a lei presidente, che è il capo dello Stato, il garante della nostra Costituzione: una multinazionale non può cancellare i diritti di cittadine e cittadini in questa maniera.
Chiediamo una cosa semplice: tornare a lavorare”: è un passaggio della lettera al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, oggi in visita a Torino, che i lavoratori della Embraco di Riva di Chieri hanno consegnato davanti al Sermig al prefetto Raffaele Ruberto.

“Siamo 391 famiglie sempre più disperate, da anni sopravviviamo con le poche risorse della cassa integrazione. Molti hanno dovuto fare sacrifici impensabili come vendere casa”.
Il prefetto Ruberto si è impegnato a consegnare la lettera dei lavoratori al presidente Mattarella, che sta ora pranzando al Sermig.
“Per un territorio come il nostro – prosegue la lettera – già pesantemente segnato dalla crisi decennale, e da processi di deindustrializzazione, di declino economico e di povertà, con la scomparsa di 400 aziende nel solo settore metalmeccanico e la conseguente perdita di posti di lavoro per oltre 32mila persone, il nostro caso non può e non deve concludersi il 22 gennaio con il licenziamento e la disoccupazione”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Maltempo: nuvole nel weekend, venti e piogge forti domenica
Neve prima a 1.800 poi scenderà a 1-300-1.500, venti sostenuti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 novembre 2021
14:46
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nel weekend tornano le nuvole in Piemonte.
“Una vasta depressione di origine polare” – spiega Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale) – scende dal nord-est Europa verso le Alpi occidentali.
Sabato le piogge interesseranno soprattutto le zone appenniniche al confine con la Liguria e i laghi, con quota neve a 1.800-2.000 metri; domenica le precipitazioni si estenderanno a tutta la regione e in serata potranno essere “forti o molto forti”, con venti sostenuti, la quota neve dovrebbe scendere a 1.300-1.500 metri.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Giornata Prematuro, a Torino luce viola su Palazzo Madama
Il 17 novembre l’Associazione Piccoli Passi organizza flash mob
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 novembre 2021
11:19
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La facciata di Palazzo Madama di Torino sarà illuminata di viola il 17 novembre tredicesima Giornata Mondiale della Prematurità, istituita dall’Organizzazione Europea che raccoglie le associazioni dei genitori di neonati prematuri Efcni (European Foundation for the Care of the Newborn Infants) e dalle corrispondenti organizzazioni statunitense, australiana e africana.
In piazza Castello si terrà, fra le 19 e le 20,30 l’evento organizzato dall’Associazione Piccoli Passi Onlus – presieduta dal professore Claudio Fabris – che sostiene la Neonatologia dell’Università di Torino: davanti a Palazzo Madama ci sarà un flash mob e comunicazioni di sensibilizzazione da parte di professionisti sanitari e genitori sul tema della prematurità e sulle iniziative di ‘Zero separation: genitori e neonati prematuri sempre insieme’, la campagna lanciata durante l’emergenza Covid.

E’ una delle iniziative previste in 100 Paesi per sostenere la Giornata della Prematurità. In ogni città sarà illuminato di viola un punto di interesse: il colore viola e i fili di piccole calzine da neonato sono stati scelti a livello internazionale come simbolo della giornata. “Anche nei periodi più bui come quelli della pandemia, abbiamo cercato di fare in modo che fosse, almeno parzialmente, mantenuto il concetto di prendersi cura del neonato, in particolare quello prematuro, con la presenza continuativa dei genitori accanto a lui, al momento della nascita e durante tutto il percorso all’interno delle strutture ospedaliere. Ognuno nel suo piccolo c’è riuscito.
Abbiamo limitato i danni del Covid su assistenza e relazione madre-bambino con iniziative nazionali di sensibilizzazione”, spiega il professore Fabris.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Museo del quotidiano La Stampa, a gennaio riapertura
Già aperte prenotazioni per il pubblico e per le scuole
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 novembre 2021
15:45
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il museo Spazio La Stampa torna a presentarsi alla città e non solo con un progetto di restyling e aggiornamento degli spazi espositivi.
In attesa della riapertura al pubblico a partire da lunedì 10 gennaio 2022, il museo è stato presentato oggi in anteprima nel ciclo di appuntamenti, promosso dall’Unione Industriale di Torino, dedicati ai Musei d’Impresa di aziende e realtà del territorio.
A fare gli onori di casa, il vicedirettore del giornale, Massimo Righi, che ha illustrato il percorso museale aggiornato e gli obiettivi dell’iniziativa, iniziata nel 2012 con il trasferimento della sede del giornale in via Lugaro, a Torino.
Tra eventi storici, innovazioni tecnologiche e grandi “firme” che hanno fatto la storia della testata, il percorso del Museo La Stampa si snoda su 10 tappe che portano i visitatori a scoprire l’evoluzione di uno dei più importanti giornali italiani dalla fondazione a oggi. Insieme ad alcuni interventi di ammodernamento tecnico e degli arredi, i contenuti del museo si sono arricchiti con il racconto delle nuove tecnologie e dei formati digitali, dando al visitatore la possibilità di passare dallo sfoglio delle prime pagine più importanti del quotidiano, ai podcast e ai nuovi content hub online come Italian.Tech, Green&Blue e Il Gusto.
Anche nel nuovo allestimento, sarà centrale lo spazio didattico del Museo per far scoprire a scuole e studenti come nasce oggi un giornale su carta, sito web e social, con una particolare attenzione alle nuove figure e professionalità di una redazione digitale. Il pubblico generico e le scuole possono già ora prenotarsi per la loro visita telefonando al numero 011.6568819 o visite@lastampa.it.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L219, dolce ‘in codice’ ultimo nato di Pasticceria Avidano
Semifreddo al bicerin ‘firmato Avidano in nuova boutique
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 novembre 2021
15:50
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’ultimo nato in casa del pasticciere Marco Avidano è un semifreddo al bicerin battezzato L219, in omaggio al codice catastale di Torino.
E proprio nel cuore del capoluogo piemontese l’artigiano è tornato da 5 mesi, nella nuova bottega – pasticceria e caffetteria – in in via Po 14, in partnership con Boutic Caffé, torrefattore artigianale torinese.
Un locale subito divenuto cult per gli amanti dei dolci, tra pralineria, declinata in 18 tipologie. pasticceria fresca e secca, che lo stesso Avidano definisce “moderna con i gusti sabaudi”, torte e semifreddi delle specialità nostrane e della tradizione pasticceria internazionale, come Tropézienne e Sacher. E naturalmente i panettoni, tutti nella tipologia ‘piemontese’, bassi e mandorlati: classico, al cioccolato, alle amarene con farina di grano franto, alle pere e cioccolato con farina di grani antichi, con albicocche candite e farina integrale.
Di Avidano – che aveva mosso i primi passi nel mestiere in un laboratorio di pasticceria nel quartiere Santa Rita di Torino – c’è sempre anche il locale storico, in via Vittorio Emanuele II, 46.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Verbania celebra le camelie invernali, due giorni di eventi
Il 13 e 14 novembre, mostra a Villa Giulia, incontri, tour
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERBANIA
12 novembre 2021
14:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Le camelie ‘regine dell’inverno’ il 13 e 14 novembre a Verbania, in una serie di eventi a tema floreale collegati alla XVI mostra.
La manifestazione è organizzata dal Comune e dal Verbania Garden Club.
Tra i partner: Distretto Turistico dei Laghi, Società Italiana della Camelia, Ente Giardini Botanici Villa Taranto, Pro Loco di Verbania.
Si potranno ammirare centinaia di varietà di camelie a fioritura invernale nei saloni di Villa Giulia, ottocentesca dimora affacciata sulle rive del lago frequentata da illustre personalità tra cui Arturo Toscanini. Le varietà di Camelia Sasanqua, Hiemalis, Vernalis (Plantation Pink, Hinode-Gumo, Yuletide e altre) saranno selezionate da vivaisti, collezionisti e botanici e sarà allestita una coreografica esposizione a cura di Elio Savioli.
Tra gli eventi passeggiata nella prima piantagione italiana di tè a Premosello Chiovenda, visite guidate nei giardini e aziende floricole, tour in battello per ammirare i giardini dal lago, incontri su tematiche paesaggistiche, dimostrazioni di composizioni floreali autunno-natalizie, showcooking dello chef stellato Massimiliano Celeste, esposizione di opere realizzate con i legni delle ‘piene” del lago.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Michelin: incendio in stabilimento Cuneo, nessun ferito
Da quantificare i danni agli impianti di produzione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
12 novembre 2021
16:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una colonna di fumo nero si è levata dallo stabilimento Michelin di Cuneo, il più grande d’Europa della multinazionale francese con oltre 2.200 addetti.

Le fiamme hanno interessato l’impianto di recupero fumi e oli delle presse che cuociono le mescole, nel padiglione 4, dove la produzione è stata fermata e gli operai sono stati fatti uscire per precauzione.
Non risultano feriti. I vigili del fuoco sono intervenuti con vari mezzi e squadre, insieme ai volontari di Morozzo e Fossano. Sul posto anche i carabinieri. Da quantificare i danni agli impianti di produzione.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Wetaxi, 824.000 euro in 24 ore con campagna crowdfunding
Tra gli investitori anche tassisti, partner e dipendenti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 novembre 2021
17:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Wetaxi, la piattaforma per chiamare il taxi 100% italiana che per prima ha introdotto la tariffa massima garantita, in meno di 24 ore ha raccolto oltre 824.000 euro, andando in overfunding, con la sua prima campagna su Mamacrowd, la più importante piattaforma italiana per investimenti in equity crowdfunding che permette di investire nelle migliori startup e PMI italiane.

La startup rientra tra gli investimenti del comparto Az Eltif – ALIcrowd, primo ELltif di venture capital che utilizza anche il crowdfunding per ricercare le aziende oggetto di investimento, istituito da Azimut Investments e gestito in delega da Azimut Libera Impresa Sgr.
“Siamo davvero orgogliosi di questo risultato: il fatto di aver raggiunto l’obiettivo minimo e il tetto massimo in neanche 24 ore è un segnale di ripartenza importante per il nostro settore e di rinnovata fiducia nel nostro modello e nella nostra azienda. Non ho ancora la lista con tutti i sottoscrittori, ma so che, tra gli investitori, figurano anche tassisti, partner e dipendenti”, commenta Massimiliano Curto, ceo di Wetaxi. “Abbiamo scelto di crescere affidandoci ad una modalità, quella dell’equity crowdfunding, che ci consente di coinvolgere i privati, come gli utenti e i tassisti che sono i primi fruitori della nostra tecnologia, per onorare anche in questo contesto quella che è la nostra mission: creare valore e spingere il settore promuovendo una crescita collettiva”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: in Piemonte 397 nuovi casi, 6 morti
Stabili i ricoveri, in isolamento quasi 5.300 piemontesi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 novembre 2021
20:56
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In Piemonte i nuovi casi di Covid oggi sono 397, dei quali 184 accertati dopo test rapidi.
In totale in tamponi processati sono 51.980, di cui 46 mila antigenici, con un tasso di positività dello 0,8%.
I decessi sono 6, tutti relativi a giorni precedenti, il totale da inizio pandemia è di 11.849 vittime.
Stabile il numero dei ricoverati: 24 in terapia intensiva (+1 rispetto a ieri), 242 negli altri reparti (-1).
Le persone in isolamento domiciliare sono 5.287, i nuovi guariti 140.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Atp Finals: Khaby Lame sul campo con Djokovic e Berrettini
Tiktoker improvvisa video al termine allenamento tennisti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 novembre 2021
17:51
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ destinato a fare impazzire il web il fuori programma tra Novak Djokovic e Matteo Berrettini al termine dell’allenamento di oggi pomeriggio a Torino, dove da domenica si giocano le Atp Finals.
Sul campo, a salutare i due tennisti, è arrivata un’altra star mondiale, il tiktoker Khaby Lame.
Il giovane da milioni di follower si è concesso un selfie con il numero uno del ranking mondiale e poi ha improvvisato uno dei suoi tipici video, con il tradizionale gesto delle due mani, insieme a Berrettini che si è prestato volentieri al gioco.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Piemonte, 80% pazienti in intensiva non è vaccinato
Sono 19 su 24. Altri 5 vaccinati ma con patologie pregresse
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 novembre 2021
18:06
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dai dati aggiornati ad oggi in Piemonte, circa l’80% dei pazienti Covid che si trovano in questo momento ricoverati in terapia intensiva non è vaccinato.

Lo rende noto la Regione, precisando che dei 24 ricoveri attuali 19 riguardano pazienti non vaccinati, 9 uomini e 10 donne.
Altri 5, 2 uomini e 3 donne, sono invece pazienti vaccinati, ma con un quadro clinico serio per patologie pregresse.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Turismo Torino e il Consorzio lanciano ‘Extra Vermouth’
Tre degustazioni o una abbinata a prodotti tipici
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 novembre 2021
18:16
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Con le Nitto Atp finals di tennis nasce ‘Extra Vermouth’, un’iniziativa per un ulteriore lancio del vino aromatizzato inventato a Torino.
Il format prevede 3 degustazioni in purezza oppure 1 degustazione in purezza e 1 cocktail in abbinamento con 4assaggi di piatti o prodotti tipici piemontesi, evocativi del concetto di merenda sinoira, e 1 assaggio di un dolce.
Il costo è di 18 euro a persona, ‘Extra Vermouth’ sarà disponibile in alcuni locali torinesi che dovranno rispettare un decalogo: utilizzo esclusivo del Vermouth di Torino, avere a disposizione 3 marche diverse e 5 differenti tipologie tra ExtraDry, Dry, Bianco, Ambrato, Rosso, Superiore.
Il Vermouth dovrà essere servito freddo, con o senza ghiaccio, con scorza di limone o arancia, non trattata e biologica.
L’iniziativa ‘Extra Vermouth – l’ora del Vermouth di Torino, aromi e sapori da gustare – è promossa da Turismo Torino e Provincia e dal Consorzio del Vermouth di Torino con il sostegno della Camera di Commercio e in collaborazione con Ascom e Confesercenti.
“L’ora del Vermouth ha ritrovato la sua capitale a Torino e viene riconosciuto ora anche legalmente con questa identità piemontese dalla Comunità Europea: -spiega Roberto Bava, presidente del Consorzio – tocca adesso a noi dimostrarlo. Ecco perché è importante che l’aperitivo in città trovi i suoi rituali nel segno della qualità. Extra Vermouth – L’ora del Vermouth di Torino è quindi anche un prodotto turistico e insieme un’occasione didattica per tutti alla riscoperta piacevole di un nostro tesoro liquido”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Lavazza e CasaOz, collaborazione compie 14 anni
Legame si è ulteriormente concretizzato negli ultimi mesi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 novembre 2021
18:35
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il legame tra Lavazza e CasaOz compie 14 anni, un anniversario ricordato oggi nella sede dei MagazziniOz, con un incontro dal titolo ‘Si può fare!’.
Una collaborazione all’insegna dell’eccellenza e della responsabilità sociale, – è stato ricordato – che si è consolidata negli anni e si è ulteriormente concretizzata attraverso due progetti: la realizzazione della caffetteria Lavazza all’interno dei MagazziniOz e il progetto di formazione delle competenze professionali, sviluppato con il Training Center Lavazza che periodicamente mette a disposizione i suoi tecnici nella formazione delle persone con disabilità e/o che si trovano in condizioni di fragilità, all’interno dello staff di MagazziniOz.

“Fin dalla loro nascita – spiega Enrica Baricco, presidente di CasaOz – i MagazziniOz sono impegnati nella formazione e nell’inserimento al lavoro di persone che partono da una situazione di svantaggio. Attualmente, grazie al sostegno di fondazioni e aziende, sono attivi progetti destinati a persone con disabilità e migranti titolari di protezione internazionale che trovano impiego nella nostra caffetteria, in cucina, nell’emporio, nella logistica. Ognuno di loro ha una mansione specifica e un percorso pensato per la propria crescita professionale. Anche per questo è stata fondamentale la collaborazione con Lavazza, che ha permesso e permette ai nostri ragazzi di compiere un percorso formativo di eccellenza”.
La collaborazione si è arricchita nell’ultimo anno di un altro filone, tra il team di ristorazione di MagazziniOz e quello del ristorante Condividere.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cinema: Benedetta Porcaroli per Amanda, fine ciak a Torino
Scritto e diretto da Carolina Cavalli
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
12 novembre 2021
18:46
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si sono concluse oggi a Torino le riprese di “AMANDA” scritto e diretto da Carolina Cavalli, alla sua opera prima e già vincitrice del Premio Solinas.

Nel cast, oltre alla protagonista Benedetta Porcaroli anche Galatea Bellugi, Michele Bravi, Monica Nappo, Margherita Missoni e con Giovanna Mezzogiorno Da che si ricorda Amanda, 24 anni, non ha mai avuto amici.
E’ la cosa che desidera di piu’. Quando scopre che da neonate lei e Rebecca passavano un sacco di tempo insieme, Amanda sceglie la sua nuova missione: convincerla che sono ancora migliori amiche.
Carolina Cavalli è nata a Milano. Si è laureata in lettere e filosofia presso the American University of Paris. È vincitrice del San Francisco Film Society Rainin Filmaking Grant come co-sceneggiatrice del lungometraggio Fremont e vincitrice del premio Solinas Experimenta Serie 2018. Il suo primo romanzo, Metropolitanìa, sarà pubblicato da Fandango Libri nel 2021.
AMANDA è prodotto da Elsinore Film con Wildside società del gruppo Fremantle e Tenderstories in collaborazione con I Wonder Pictures (distribuzione italiana) e Charades (distribuzione internazionale) Film interamente girato a Torino con il contributo del POR FESR Piemonte 2014‐2020 ‐ Azione III.3c.1.2 ‐ bando “Piemonte Film TV Fund” e il sostegno di Film Commission Torino Piemonte – Piemonte Film Tv Development Fund e con il sostegno del Ministero della Cultura.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Teatro: Regio Torino, al via vendita biglietti stagione
Durerà 12 mesi, in cartellone 15 titoli
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 novembre 2021
19:41
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il rinnovato e tecnologico Teatro Regio di Torino riapre al pubblico, con la sua nuova stagione d’opera e con il 100% della capienza, il 12 febbraio 2022, ma già dal prossimo 15 novembre si possono acquistare i biglietti singoli e gli abbonamenti, con prezzi agevolati come mai prima.
Proprio con il desiderio – spiega il teatro – di restituire lo storico tempio della musica alla città, dopo due anni di pandemia e un cantiere in corso e che alla fine renderà il palcoscenico tra i più all’avanguardia al mondo.

La prossima stagione del Regio di Torino di opera e balletto durerà 12 mesi. A comporla 15 titoli, con 9 opere, 4 appuntamenti con la danza e 2 appuntamenti speciali: Il diario di Anna Frank e la prima esecuzione assoluta di Falcone e Borsellino, realizzata nel 30/o anniversario delle stragi di Capaci e di Via d’Amelio. Da giugno a settembre torna inoltre la seconda edizione del Regio Opera Festival.
I titoli in abbonamento sono La bohème, Norma, Turandot, La scuola de’ gelosi, Don Giovanni e i due balletti Carmina Burana e Schiaccianoci. L’abbonamento ai 7 spettacoli prevede uno sconto del 20% rispetto alla somma dei singoli biglietti; l’abbonamento a 7 spettacoli destinato agli under 30 prevede uno sconto dal 65% al 30%. Gli abbonamenti a 3 spettacoli sono Weekend, Feriale e Pomeridiano, con uno sconto del 15%. Per gli under 30 gli abbonamenti Weekend e Feriale prevedono uno sconto del 30%; ancor più vantaggioso l’abbonamento Giovani, con conto del 45%.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: Villa Glicini, tre cordate in corsa per la gestione
In una c’è anche il campione olimpico Andrea Cassarà
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 novembre 2021
19:50
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
C’è anche lo schermidore Andrea Cassarà, due ori olimpici, tra le persone interessate a prendere in gestione Villa Glicini, storica sede della scherma torinese nel cuore del Parco Valentino.
Il 37enne bresciano, tesserato per la società C.S.
Carabinieri, fa parte di una delle tre cordate che hanno presentato altrettante offerte per gestire la struttura sportiva.
Due dei soggetti partecipanti al bando sono invece torinesi: il Club Scherma che lo ha gestito dal 1954 ad oggi, e che si è confederato con Nova Sport e Ca.gi, e l’Accademia scherma Marchesa, altra storica associazione di scherma della città. La terza cordata è invece lombarda con al centro Scherma Italia e la Bergamasca Scherma, associazione fondata nel 1862, oltre a New country, Sport4friends ginnastica Vittoria e Accademia scherma Augusta Taurinorum.
Il futuro di Villa Glicini è ora nelle mani del Comune che dovrà vagliare i progetti sotto un profilo tecnico sportivo ed economico, in attesa anche di conoscere l’esito, atteso per fine febbraio, del ricorso al Tar presentato dal Club Scherma. Le buste sono state aperte ad inizio settimana e sono partite le disamine dei progetti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Atp Finals: dietrofront Cts, Pala Alpitour torna al 60%
Binaghi, ‘in questo momento ogni prudenza è giustificata’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 novembre 2021
20:15
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torna al 60% la capienza del Pala Alpitour di Torino, che da domenica ospita le Nitto Atp Finals.

Lo ha deciso il Cts, che nei giorni scorsi aveva portato al 75% la capienza dell’impianto.
Una “inattesa retromarcia” per la Fit. “Come uomo delle istituzioni non posso che comprendere ed accettare la decisione del Cts – commenta il presidente Angelo Binaghi – In un momento in cui i contagi stanno risalendo ogni prudenza è giustificata. Per questo, però, mi aspetto che il Cts rispetti quanto pensava in tema di equiparazione fra appassionati di tennis e spettatori di cinema e teatri e riduca subito anche la loro capienza al 60%”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Aggredito a Alessandria, 40enne in ospedale con ferite
A dare l’allarme la moglie, indagano i carabinieri
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
13 novembre 2021
10:29
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I carabinieri del Comando provinciale di Alessandria indagano sull’aggressione di un quarantenne di origini albanesi che ieri sera è rientrato a casa con ferite da arma da taglio.
A dare l’allarme la moglie, che ha chiesto l’intervento di una ambulanza quando ha visto rientrare ferito il marito a casa, nel popolare quartiere del Cristo.

Trasportato in ospedale, all’uomo è stata riscontrata la perforazione di un polmone. Non sono note, al momento, le circostanze in cui l’uomo è stato ferito, che dovranno essere appurate dai carabinieri.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Furto a Loro Piana, usati furgoni rubati in Lombardia
Nella fuga sparati anche colpi di pistola contro i Cc
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 novembre 2021
10:49
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono stati rubati in Lombardia tre dei furgoni adoperati dalla banda che nella notte tra giovedì e venerdì ha dato l’assalto ai magazzini di Sillavengo (Novara) della Loro Piana, azienda leader nel settore dell’abbigliamento.

I ladri avevano bloccato il centro del paese con due dei veicoli.
Poi avevano sfondato un muro e caricato i capi di cashmire su altri due mezzi, con i quali si erano dati alla fuga.
Uno degli automezzi è stato intercettato dai carabinieri e dalla polizia stradale lungo la provinciale della Valsesia. I fuggitivi hanno gettato chiodi a tre punte sull’asfalto che hanno squarciato le gomme delle pattuglie degli inseguitori.
Contro una vettura dei carabinieri è stato lanciato un estintore (l’impatto è stato evitato grazie all’abilità del conducente) e sparati dei colpi di pistola. Il furgone è poi uscito di strada e gli occupanti hanno proseguito la fuga a piedi facendo perdere le loro tracce.
Il quarto furgone si è dileguato con una parte della refurtiva.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Lavoro: Chiorino, bando regionale per lavoratori dimenticati
Fino al 7 dicembre. Contributo una tantum di 600 euro
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 novembre 2021
12:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ aperto fino al 7 dicembre il bando regionale a sostegno dei lavoratori in disagio che, in presenza di determinati requisiti, potranno ottenere un contributo di 600 euro, una tantum.

“E’ ancora una volta la Regione Piemonte – afferma l’assessore al lavoro, Elena Chiorino – che si pone in prima linea a supporto di lavoratori e famiglie.
Persone in forte disagio economico, completamente dimenticati dal Governo e che stanno ancora pagando il prezzo di una crisi dettata dalla pandemia”.
Lo stanziamento messo a disposizione dalla Regione è di 9.252,600 euro. Il contributo una tantum è rivolto agli esclusi dagli ammortizzatori sociali o che hanno subito una riduzione della retribuzione a causa della sospensione (o della cessazione) della prestazione lavorativa nel periodo continuativo da marzo 2020 a maggio 2020. Un potenziale di 15 mila beneficiari Possono fare domanda solo alcune tipologie di lavoratori residenti o domiciliati in Piemonte almeno dal mese di marzo 2020: lavoratori che non hanno percepito alcuna prestazione previdenziale-assistenziale da marzo a dicembre 2020; lavoratori degli appalti delle pulizie, servizi scolastici ed educativi anche della cultura e dei poli museali, nonché dello spettacolo che hanno percepito prestazioni previdenziali-assistenziali in misura residuale; lavoratori occasionali con reddito inferiore di 5.000 euro e non iscritti alla gestione separata che da marzo a maggio 2020, hanno cessato o sospeso la prestazione lavorativa e non hanno percepito alcun sussidio; tirocinanti con tirocinio interrotto prima della scadenza naturale tra marzo e maggio 2020; lavoratori stagionali che non hanno percepito alcuna prestazione da marzo a maggio 2020.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Atp Finals: Berrettini a Egizio,storia aiuta capire presente
Mattinata al museo per il tennista, ‘voglio ritornarci’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 novembre 2021
13:17
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mattinata al Museo Egizio per Matteo Berrettini.
Accompagnato dalla fidanzata, la tennista Ajla Tomljanovic, e dall’allenatore, Vincenzo Santopadre, il tennista italiano ha trascorso la mattinata tra mummie, papiri e sarcofagi.
“La storia è una delle poche materie che mi piaceva a scuola – ha rivelato -. Credo che studiare storia aiuti a capire anche il nostro presente”.
Alla vigilia del match d’esordio con il tennista tedesco di origini russe Alexander Zverev, Berrettini ha scelto dunque di trascorrere qualche ora di relax in uno dei musei torinesi più apprezzati. Ad accoglierlo la presidente, Evelina Christillin, e il direttore del museo, Christian Greco, che lo ha accompagnato all’inizio della visita per poi affidarlo ad un egittologo.
Riconosciuto dai visitatori del museo, che ne hanno però rispettato la privacy, Berrettini si è dimostrato molto interessato alla storia dell’Antico Egitto, rivolgendo numerose domande alle sue guide d’eccezione. Al termine della visita, dopo quasi tre ore, ha annunciato che tornerà all’Egizio per rivedere alcuni tra i suoi eccezionali reperti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Amichevole Juventus, Kean e Kaio Jorge protagonisti
Attaccanti segnano 7 degli 11 gol a formazione di Eccellenza
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 novembre 2021
13:21
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
È finito 11-0 per la Juventus il test alla Continassa contro La Pianese, formazione che milita nel campionato di Eccellenza.
Scatenati gli attaccanti Kean e Kaio Jorge, autori rispettivamente di quattro e tre gol.
Di Zuelli (doppietta), Arthur e Compagnon le altre reti della sfida.
Approfittando della sosta per le Nazionali, la squadra di Massimiliano Allegri avrà ora due giorni di riposo. La ripresa degli allenamenti è fissata per martedì pomeriggio allo Juventus Training Center.   JUVENTUS

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Torino: Lo Russo a piedi a Superga, più dure le elezioni
Sindaco mantiene promessa fatta durante campagna elettorale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 novembre 2021
15:02
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La voglia di arrivare che lo aveva accompagnato in campagna elettorale non lo ha abbandonato neanche oggi mentre, a passo sostenuto e preceduto da un infaticabile Sergio Chiamparino, ha affrontato le salite che, in mezzo ai boschi, portano alla Basilica di Superga.
“Sicuramente vincere le elezioni è stata più dura, ma è stata una bella esperienza anche questa”, dice Stefano Lo Russo, che questa mattina ha mantenuto la promessa fatta durante la corsa per Palazzo Civico ed è salito a piedi fino alla Basilica, uno dei monumenti simbolo del capoluogo piemontese.

“Sono contento che tanta gente abbia accolto la sfida, credo sia stato anche un buon modo per scoprire uno dei patrimoni della nostra città, la collina, su cui voglio investire molto nei prossimi anni”, afferma Lo Russo, accompagnato nell’impresa da militanti, simpatizzanti ed eponenti del Pd, come Daniele Valle e Raffaele Gallo, e dalla vicesindaca Michela Favaro. “I fiumi e la collina sono davvero un patrimonio paesaggistico che vogliamo rilanciare e sul quale fare investimenti importanti”, aggiunge il primo cittadino, che oltre a visitare la Basilica, ha reso omaggio alla lapide che ricorda il Grande Torino e ha salutato Ernesto Olivero, il fondatore del Sermig che da alcuni mesi si occupa anche dalla Basilica.
“Sono molto legato a questo luogo e a una persona che non c’è più, e a cui ho dedicato la vittoria alle elezioni, don Aldo Rabino”, aggiunge Lo Russo ricordando il sacerdote per tanti anni cappellano del Torino morto nell’agosto 2015. “E’ un luogo simbolo di Torino, questa è la ragione per cui avevo detto che se avessi vinto sarei salito a piedi fino a qua e l’abbiamo fatto”, conclude il primo cittadino.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Incendi: fiamme in parcheggio tir, l’origine è dolosa
E’ quanto emerge da indagini su rogo dello scorso 5 novembre
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
13 novembre 2021
14:29
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ probabilmente di origine dolosa l’incendio che, lo scorso 5 novembre, ha distrutto alcuni tir parcheggiati a Villalvernia, nei pressi della stazione ferroviaria tra Tortona e Novi Ligure (Alessandria).
E’ quanto emergerebbe delle indagini dei carabinieri grazie alle analisi delle immagini registrate dalle telecamere di sicurezza.
I veicoli danneggiati appartengono ad una società che ha in locazione gli spazi del parcheggio.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Corre il Pil del Piemonte, +4,1% nel terzo trimestre 2021
Comitato Torino Finanza, sulla giusta strada della ripresa
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 novembre 2021
15:04
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Continua il recupero dell’economia piemontese dopo la forte caduta legata al Covid-19.
Nel terzo trimestre di quest’anno il Pil è salito del 4,1% rispetto all’analogo periodo del 2020, una crescita superiore sia a quella italiana (+3.8%) sia a quella europea (+3,9%).
Migliore anche di quelle di Francia (+3,3%) e Germania (+2,5%).
Il dato è stato rilevato dal Comitato Torino Finanza della Camera di Commercio di Torino, che valuta l’andamento dell’economia della regione in tempo reale, attraverso un modello statistico-economico innovativo – denominato Nowcasting – “che opera in tempi rapidi – spiega il Comitato – al contrario delle statistiche ufficiali che calcolano le variazioni del Pil annualmente”.
Nei primi tre trimestri del 2021, la variazione del Pil in Piemonte ha registrato -0,2%, +15,6% e +4,1%, rispetto agli stessi trimestri 2020, ovvero leggermente superiore alla variazione del Pil italiano nell’ordine -0,8%, +17,3%, +3,8%. In particolare aumenta l’interesse per cultura e shopping, mentre è ancora incerta la dinamica del turismo. Si stima inoltre nel primo mese del IV trimestre (ottobre 2021) una crescita dell’1,4%. “La crisi del 2020 – sottolinea Vladimiro Rambaldi, Presidente del Comitato Torino Finanza – è stata la più grave degli ultimi 70 anni, ma potrebbe essere breve e migliorare per capacità di reazione del sistema economico”.
“Siamo sulla strada giusta: quella della ripresa, visti anche i buoni risultati per i settori della cultura e dello shopping.
Il nostro impegno però deve essere costante con l’obiettivo di impostare una crescita economica strutturata”, rileva il presidente di Unioncamere Piemonte, Gian Paolo Coscia.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Bimba abbandonata, procura Novara ha aperto un fascicolo
Affidata a famiglia e avviato iter per l’adozione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 novembre 2021
17:45
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un fascicolo senza ipotesi di reato né indagati è stato aperto in procura di Novara nel quadro della vicenda della bimba nata in Ucraina con tecniche di maternità surrogata e poi abbandonata dai genitori biologici.

Dopo essere stati investiti del caso, gli inquirenti avevano fatto ascoltare la coppia, che aveva confermato l’intenzione di non volere prendere in consegna la piccina.

La piccina, di 15 mesi, è stata rimpatriata con una operazione gestita dallo Scip (il Servizio per la cooperazione internazionale di polizia) e il coordinamento della magistratura. ed è stata affidata ad una famiglia piemontese. La pratica per l’adozione, intanto, seguirà il suo corso. Oltre alla procura di Novara, del caso si sta anche occupando la procura presso il tribunale per i minorenni. Alla piccina, secondo quanto si apprende, è stata anche trovata una tata di lingua ucraina in modo che potesse ascoltare parole nell’unico idioma che finora ha conosciuto.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Green pass: presidio a Novara, c’è anche infermiera sospesa
Torna in piazza dopo polemiche per corteo ‘deportati’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
NOVARA
13 novembre 2021
17:07
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Sono infermiera per vocazione e, dopo 36 anni di onorata carriera, sono stata trasformata in un mostro solo perché ritengo che la legge che istituisce il Green pass è ingiusta”.
Torna a parlare Giuy Pace, l’infermiera No Green pass di Novara nella bufera per i manifestanti travestiti da deportati nei lager.
L’occasione è il presidio autorizzato in piazza Gramsci dei manifestanti, alcune decine, che si oppongono al certificato verde.
“Sono stata sospesa perché non vaccinata – precisa – Io che ho servito il Paese quando durante l’emergenza in ospedale ci davano le ‘mutande’ per coprire la faccia. Facevo 60 videochiamate al giorno ai parenti dei ricoverati. Sono andata via dalla Sicilia perché mio padre non voleva che io studiassi.
Ora invece sono stata trasformata in un mostro solo perché ritengo che la legge che istituisce il Green Pass è ingiusta”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Alba, galleria Maddalena intitolata a Roberto Porzio
Carlo Bo, grazie a lui il mercato del tartufo è famoso nel mondo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 novembre 2021
17:10
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In occasione della 91/a Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba e nell’anno di Alba Capitale della Cultura di Impresa, il Comune di Alba ha deliberato di intitolare la galleria detta “della Maddalena” a Roberto Ponzio (1923-2008), imprenditore albese e promotore della tartuficoltura.

La cerimonia di intitolazione si terrà il 27 novembre.
Nella galleria, oltre alla targa, saranno collocate due foto storiche che ricordano il mercato del tartufo, con i trifolau intenti nella contrattazione dei tartufi con Roberto Ponzio.
“È un doveroso riconoscimento – dice il sindaco di Alba, Carlo Bo – che assegniamo a nome dell’intera comunità albese a Roberto Ponzio. Questo nostro concittadino illuminato da competenza e determinazione ha creduto fortemente nella qualità e nell’eccellenza del nostro tartufo bianco. Proprio grazie al suo intuito e alla lungimiranza di persone come lui, un nostro prodotto locale è diventato uno dei prodotti più rinomati al mondo facendo diventare Alba una delle mete turistiche più visitate”.
La galleria, salotto cittadino a metà della via Maestra, fu l’antica sede in stile liberty delle Poste, con un’elegante copertura in vetro. Dopo la ristrutturazione ospitò gli uffici organizzativi della Fiera del Tartufo e fu sede del Mercato del Tartufo. Negli anni ’70 era chiamata ‘Centro Commerciale Galleria della Maddalena’ ed ospitava numerose attività commerciali. Il Mercato del Tartufo, aperto e regolamentato con ordinanza del Sindaco, venne poi trasferito dalla tettoia dell’attuale piazza Elvio Pertinace al complesso della Maddalena.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: 483 nuovi positivi in Piemonte, nessun decesso
Stabili i ricoveri in intensiva, aumentano nei reparti ordinari
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 novembre 2021
17:11
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono 483 i nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 in Piemonte, lo 0,8% dei 59.377 tamponi eseguiti.
A differenza dei giorni scorsi, però, nelle ultime 24 ore l’Unità di crisi regionale non ha registrato vittime.
Stabili i ricoveri in terapia intensiva, che restano 24, quelli nei reparti ordinari sono 253 (+11). I nuovi guariti sono 247. Le persone in isolamento domiciliare sono 5.512; gli attualmente positivi 5.789.
Dall’inizio dell’emergenza, dunque, il Piemonte ha registrato 393.278 casi, i decessi rimangono 11.849, mentre i guariti diventano 375.253.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Carceri: Osapp “ennesima aggressione a Torino,ferito agente”
Beneduci, politiche penitenziarie pensano solo a detenuti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 novembre 2021
17:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ancora una aggressione nel carcere di Torino ai danni di un agente di polizia penitenziaria, costretto a ricorrere alle cure dell’ospedale Maria Vittoria.
A denunciare l’episodio è il segretario generale dell’Osapp, Leo Beneduci, secondo cui “quanto accaduto è il risultato di una politica penitenziaria attuata in assoluto dispregio delle condizioni di lavoro del personale di Polizia Penitenziaria, spesso lasciato solo nelle sezioni detentive ad operare in assoluta ristrettezza di mezzi e di supporti anche con 100/150 detenuti alla volta e anche con detenuti di estrema pericolosità e con problemi psichiatrici”.

Beneduci parla di un sovraffollamento nel carcere di Torino di oltre il 30%. “La situazione è sempre più drammatica – conclude – come hanno sottolineato ieri la quasi totalità delle sigle sindacali in un sit-in davanti al carcere per protestare contro la gestione del penitenziario, l’assenza di dialogo, i turni massacranti, le continue aggressioni da parte dei detenuti e moto altro. Tutto questo nel totale silenzio degli organi dell’Amministrazione Penitenziaria Regionale e del Dap.
Chiediamo dunque, con forza, l’intervento immediato del Ministro Cartabia considerato che il personale di Polizia Penitenziaria non interessa più a nessuno, le politiche penitenziarie oramai sono completamente concentrate a favore dei soli detenuti”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il tartufo ha i suoi saggi, Accademia nomina i primi tre
Sono Gerard Chevalier, Mauro Carbone e Mario Palenzona
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 novembre 2021
18:41
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Gerard Chevalier, ricercatore francese ed esperto conoscitore del tartufo italiano, Mauro Carbone, direttore del Centro studi nazionale del tartufo d’Alba e direttore dell’Ente Turismo Langhe Monferrato e Roero, e Mario Palenzona, già direttore dell’Istituto per le piante da legno e l’ambiente di Torino, nonchè profondo conoscitore dell’habitat del tartufo, sono i primi tre saggi del tartufo nominati dall’Accademia del tartufo nel mondo.
A coordinare il Collegio sarà Giuseppe Cristini, giornalista nonché direttore dell’Accademia del tartufo nel mondo.

La cerimonia di costituzione del Collegio accademico si è tenuta oggi a Palazzo Martinengo di Monforte d’Alba, alla presenza degli ospiti d’onore Gian Marco Centinaio, sottosegretario alle Politiche agricole, e Olga Urbani, titolare di Urbani Tartufi di Sant’Anatolia di Narco (Perugia).
Nella lectio magistralis, i ‘saggi’ Gerard Chevalier e Mario Palenzona hanno svolto un excursus storico sull’odissea del tartufo bianco del Piemonte, dai primi studi al Regio orto botanico di Torino fino al successo delle riproduzioni nel 1987 e alle recenti tecniche di produzione in serra. “La biologia molecolare – ha detto Chevalier – è la morte della ricerca, il tartufo si studia sul campo”. Cristini ha sottolineato l’importanza di offrire sempre nuovi strumenti di promozione dell’italianità legata al tartufo. Assente giustificato Mauro Carbone, impegnato a Dubai per l’Asta mondiale del Tartufo bianco d’Alba. “Stiamo lavorando per promuovere la produzione del tartufo in Italia – ha sostenuto il sottosegretario Centinaio – con un’apposita proposta di legge mirata a promuovere la piantumazione di alberi che servano all’ambiente, ma anche alla produzione dei tartufi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Green pass: a Torino in 3mila, ‘nessuno ferma popolo unito’
Manifestazione in piazza Castello, corteo esce da zona centrale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 novembre 2021
18:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono circa 3 mila le persone che si sono dati appuntamento per protestare contro il Green pass in piazza Castello, l’unico luogo del centro di Torino non interdetto alle manifestazioni dopo la stretta decisa dal Viminale perché considerato “luogo cittadino connotato da una maggiore valenza simbolica per la comunità”.
I manifestanti, si stanno ora muovendo verso i Giardini Reali, per uscire dal centro, rispettando dunque l’interdizione della Ztl centrale.

“Nessuno può fermare il popolo unito”, sostiene Marco Liccione del gruppo La Variante Torinese. “Gli insensati tentativi di Palazzo Chigi, di opprimere il legittimo dissenso, sono falliti. I sit- in proseguiranno a oltranza fino a quando il Governo non eliminerà l’ obbligatorietà, in Italia, del Green pass e Mario Draghi non si dimetterà insieme a tutto il suo esecutivo”, conclude Liccione.
Il corteo percorrerà corso Regina Margherita fino a via Napione, corso San Maurizio, ritornerà sui Giardini Reali per concludersi di nuovo in Piazza Castello.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Green pass: a Novara manifestanti bendati e imbavagliati
Si sono liberati al grido di libertà, verità, coraggio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
NOVARA
13 novembre 2021
19:02
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una performance teatrale con i manifestanti bendati e imbavagliati ha chiuso il presidio No Green Pass in piazza Gramsci, a Novara.
Ognuno dei partecipanti si è poi liberato gridando una parola come libertà, verità, coraggio.
Un settantina i partecipanti alla manifestazione.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Organizzatori Atp Finals, ampliare capienza del 7,5%
In attesa decisione governo chiesto ridistribuire ingressi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 novembre 2021
21:01
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Comitato Organizzatore delle Nitto ATP Finals, al via domani a Torino, ha chiesto al governo di ampliare la capienza del Pala Alpitour “almeno del 7,5%”, così da “restituire validità a tutti i biglietti già emessi”.
E, in attesa della decisione, di “operare ogni sforzo per razionalizzare la distribuzione degli ingressi nella giornata di domani, primo giorno del torneo, quando il limite del 60 per cento sarà ancora in vigore”.
Le richieste dopo la decisione del Cts di ridurre dal 75% al 60% la capienza dell’impianto e le proteste di chi già aveva acquistato i biglietti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Montagna: bloccato da nebbia e buio, gitante recuperato
In Valsesia dal Soccorso alpino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERCELLI
14 novembre 2021
10:15
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un escursionista bloccato dalla nebbia e dal buio nel territorio di Fobello, in Valsesia (Vercelli), è stato recuperato la notte scorsa dalle squadre del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese.
L’uomo, mentre stava percorrendo il sentiero che collega la frazione di Cervatto con il Pizzo Tracciora, ha smarrito il percorso a causa della poca visibilità.
Intorno alle 22 ha chiamato i soccorsi.
Attorno all’1.30 i soccorritori lo hanno ritrovato presso l’Alpe Camplasco a quota 1350 metri. Poiché il disperso era in buone condizioni fisiche, è stato riaccompagnato a valle a piedi dove le squadre sono arrivate circa un’ora dopo. All’intervento hanno preso parte anche il Soccorso alpino della guardia di finanza e i Vigili del Fuoco.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: bar in zona movida chiuso per droga
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 novembre 2021
10:23
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Circa 100 grammi di droga, marijuana e hashish sono stati scoperti da carabinieri a Torino in un bar di via Cesare Balbo, nel quartiere Vanchiglia, cuore della movida.
Gli involucri erano nascosti in più punti del bagno.
Il bar è stato chiuso per 30 giorni.
L’intervento rientra nei controlli dell’Arma sul contrasto alla criminalità urbana e sul rispetto delle misure anti Covid.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Scoppio Quargnento: messa a Valenza per vittime
Sindaco, niente sconti a responsabili morte vigili fuoco
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VALENZA
14 novembre 2021
12:46
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Valenza (Alessandria) ricorda nel secondo anniversario della morte il vigile del fuoco Marco Triches, residente in città, e i colleghi Matteo Gastaldo (Gavi) e Antonino Candido (Reggio Calabria), deceduti nell’esplosione della cascina di Quargnento nella notte tra il 4 e 5 novembre 2019.
Nella chiesa principale di Santa Maria Maggiore è stata celebrata una messa di suffragio dal parroco don Giuseppe Bodrati.

“Matteo, Antonino e Marco – ha osservato il sindaco Maurizio Oddone – sono caduti per servizio, intervenuti immediatamente sul luogo dell’incendio adempiendo al dovere che il lavoro comportava. Perdere la vita in questo modo tanto assurdo e vile non è accettabile e, se la giustizia umana ha fatto il proprio corso con una condanna dura, che c’è da auspicarsi sia mantenuta anche nei successivi gradi di giudizio senza sconti o benefici, rimane tuttavia l’enorme vuoto che la loro scomparsa ha provocato. Alle loro famiglie e a chi era loro caro va e andrà sempre la nostra vicinanza, non dimenticando mai quanto è accaduto e quale terribile sorte e prova la vita abbia loro riservato”.
“A chi non li ha conosciuti – afferma Federico Violo, presidente della Consulta comunale del Volontariato – hanno affidato un’eredità e una responsabilità: quella di custodire e preservare il valore, alto e nobile, del servizio alla comunità e dell’adempimento del dovere, principio sul quale si fonda la nostra convivenza civile e che abbiamo imparato ad apprezzare ancora più autenticamente in questi lunghi e difficili mesi”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Scacchi: Torino campione d’Italia under 18
Una squadra della Sst ha vinto i Giovanili a squadre
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 novembre 2021
12:43
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Lo scudetto degli scacchi è a Torino.
Una formazione under 18 della Società scacchistica torinese si è aggiudicata i Campionati italiani giovanili di categoria, che si sono svolti ad Acqui Terme (Alessandria).
Il team subalpino – composto da Enzo Tripodi, Alberto Rotondaro, Nicolò Briata, Giada Rinaudo, Leonardo Catalano e Matteo Gatti – ha vinto cinque incontri su sei e ha terminato il torneo in vetta alla classifica precedendo di un punto la Mens Sana di Siena e l’Accademia Argento di Milano.
I campionati hanno raccolto in tutto una settantina di squadre per un totale di circa 350 giocatori.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tff: cercatori di tartufo bianco, antieroi con cane giusto
In sala il poetico ‘Truffle Hunters’ di Dweck e Kershaw
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
14 novembre 2021
13:13
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono un po’ degli antieroi con i loro acciacchi, i cercatori di un oro che si chiama tartufo bianco d’Alba e che si trova solo se ti fai amica la notte e hai il cane giusto.
Insomma con TRUFFLE HUNTHERS – anteprima il 15 novembre della trentanovesima edizione del festival di Torino (26 novembre – 4 dicembre ) e poi in sala dal 18 con Warner Bros – si entra nella poesia, questa volta raccontata dai documentaristi americani, Michael Dweck e Gregory Kershaw.

Prodotto da Sony Pictures – con Luca Guadagnino produttore esecutivo – il docu già in corsa per una nomination agli Oscar, ci porta nei boschi del Piemonte, dalle Langhe al Monferrato, dove si trova appunto il tartufo d’Alba, un fungo spontaneo che non si mostra perché nasce e vive sottoterra. Qui un cercatore, guidato solo dal fiuto del suo cane, si addentra nel bosco alla ricerca di una sorta di miracolo che diventa sempre più raro e difficile.
I ‘trifolau’, questo il nome dei cercatori, va detto, sono tutti over settanta con una loro particolare pazzia. Lontani dal mondo digitale preferiscono ancora il contatto diretto e coltivano anche altri interessi – c’è chi suona la batteria e chi scrive poesie su una vecchia Olivetti – ma tutti hanno una preoccupazione, quella di essere degli epigoni e che il loro mondo stia davvero finendo grazie al cambiamento climatico e alla deforestazione.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mondiali: Svizzera perde Rodriguez e Okoh
Granata ha problemi a una coscia,ha già lasciato ritiro elvetico
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
14 novembre 2021
16:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Brutte notizie per la nazionale svizzera che domani a Lucerna affronta la Bulgaria in un match decisivo per il gruppo C delle qualificazioni mondiali, di cui fa parte anche l’Italia.
Infatti la ‘Nati’, com’è soprannominata la selezione allenata da Murat Yakin, dovrà fare a meno di Bryan Okoh e di Ricardo Rodriguez.
Il difensore centrale, secondo quanto ha reso noto la federcalcio svizzera dopo gli accertamenti medici del caso, ha riportato la rottura del legamento crociato destro nell’allenamento di rifinitura a Roma, mentre il granata Ricardo Rodriguez ha subito un infortunio muscolare alla coscia durante la partita contro l’Italia.
Entrambi hanno già lasciato il ritiro rossocrociato.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Piemonte, 367 nuovi casi e ricoveri in crescita
Unità di crisi segnala un decesso
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 novembre 2021
17:19
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono 367 i nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19.
Il totale dall’inizio dell’epidemia sale così a 393.645.
Il numero dei pazienti ricoverati in terapia intensiva è stabile (24) mentre cresce (+11) quello dei ricoverati in altri reparti, che ora sono 264.
Le nuove positività registrate corrispondono all’1% di 36.648 tamponi eseguiti. Gli asintomatici sono 229 (62,4%).
L’Unità di crisi ha segnalato un decesso (avvenuto nei giorni scorsi). Il totale diventa quindi 11.850.
I ricoverati in terapia intensiva sono 24 (invariati rispetto a ieri).
I ricoverati non in terapia intensiva sono 264 (+11 rispetto a ieri).
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ustionato in capannone, morto allevatore polli
Nel Cuneese
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
14 novembre 2021
17:50
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ morto la notte scorsa per le ustioni riportate ieri mattina un 81enne di Belvedere Langhe (Cuneo) rimasto ferito mentre era al lavoro nel suo allevamento di galline.
La vittima, Luigi Gallo, stava lavorando alle coperture di due capanni nella sua azienda avicola, quando le coperture hanno preso fuoco.
L’anziano, in gravi condizioni, stato portato dall’elisoccorso al Cto di Torino.
I tecnici Spresal dell’Asl Cn2 stanno svolgendo accertamenti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Atp Finals: Medvedev ‘campione in carica? Qui altra storia’
Torino il campo più veloce sul quale abbia mai giocato
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 novembre 2021
18:47
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Non sento molta pressione per essere il campione in carica: ciò che è successo a Londra resta a Londra, Torino sarà tutta un’altra storia”.
Così Daniil Medvedev, numero due al mondo nel ranking, dopo la vittoria all’esordio nelle Atp Finals al Pala Alpitour contro Hurkacz.
“È il campo più veloce che abbia mai giocato nella mia carriera nel tour ATP – fa notare il tennista russo – addirittura troppo anche per i tennisti come me o come il mio avversario, che amiamo giocare su campi veloci”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tennis: Musetti, in Coppa Davis possiamo puntare in alto
IL VIDEO – Dialogo con Caputi per scoprire i segreti del giovane tennista
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
16 novembre 2021
08:44
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una squadra giovane e promettente, che può puntare in alto: Lorenzo Musetti è fiducioso sulle chances dell’Italia nella Coppa Davis che avrà le sue prime fasi la prossima settimana a Torino, dopo le Atp Finals.
Il tennista è intervenuto oggi al grattacielo Intesa Sanpaolo in un incontro dal titolo ‘Le parole del mio tennis’.
“La nostra è una squadra molto giovane – ha aggiunto Musetti, alla prima convocazione in Coppa Davis – Fabio (Fognini) è un pilastro di esperienza e di talento, la sua figura è molto importante in questo gruppo. D’altra parte abbiamo Jannik Sinner e Lorenzo Sonego, due giovani che hanno dimostrato di essere molto forti e hanno avuto risultati magnifici”. Quanto alle proprie ambizioni, Musetti sogna in grande: “È stata una stagione con un po’ troppi cali dovuti allo stress – ammette – ma se imparerò a mantenere tutto l’anno il livello che ho avuto da Acapulco a Parigi (dove ha raggiunto rispettivamente le semifinali e gli ottavi, strappando due set a sua maestà Novak Djokovic, ndr) sono sicuro di riuscire a entrare nella Top50. E da lì, scalare il ranking fino ai primi al mondo”. Per tornare, questa volta da protagonista, alle Atp Finals.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini, ad Alessandria cartello deride chi aderisce
Una ‘raccolta punti’ con in palio ‘un loculo’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
14 novembre 2021
18:56
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Insolenze di matrice No Vax ad Alessandria.
Un cartello a firma ‘Skandalo’ è stato affisso su un portone di via San Francesco d’Assisi, in centro città, per deridere chi aderisce alla campagna vaccinale: una ‘raccolta punti’ in base alle dosi ricevute con premi che vanno da un caffè al ‘Mongolino d’oro’ e al ‘loculo con vista Inps’.

L’iniziativa ha suscitato polemiche sui social. Ai commenti di condanna si affiancano le prese di posizione contro il Green Pass e il governo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vaccino: Piemonte, oggi oltre 8.500 dosi
Nella fascia 12-15 anni sono 324
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 novembre 2021
19:13
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono 8.502 in Piemonte le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid.
Il dato è aggiornato alle ore 18).
A 2.065 è stata somministrata la seconda dose, a 5.594 la terza dose.
Tra i vaccinati i 12-15enni sono 324.
Dall’inizio della campagna si è proceduto all’inoculazione di 6.724.332 dosi, di cui 3.009.948 come seconde e 365.323 come terze, corrispondenti al 93,7% delle 7.172.750 finora disponibili in Piemonte.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Atp Finals: prima vittoria nel doppio Pavic-Mektic
Coppia batte 6-4 6-4 Tecau-Krawietz
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 novembre 2021
19:16
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il primo match delle Atp Finals si chiude con la vittoria della coppia Pavic-Mektic: i due croati hanno battuto 6-4, 6-4 il tandem Tecau-Krawietz.
Per le 18.30 è fissata la seconda sfida del girone eliminatorio, con Granollers-Zeballos che affronteranno Polasek-Dodik.
In programma nel pomeriggio anche il primo singolo, Medvedev-Hurkacz, mentre questa sera l’esordio di Berrettini e contro Zverev.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino tanto di tutto, ecco come è nato il nuovo logo
Parla Prunotto, ideatore del brand che veste città Atp Finals
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 novembre 2021
20:17
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Torino è la nostra città e noi che la viviamo da tempo sappiamo quanto è importante”.
C’è il tipico orgoglio sabaudo nelle parole di Marco Prunotto di Noodles Comunicazione, l’inventore di ‘so much of everything’, il brand che veste Torino in occasione delle Nitto Atp Finals.

Una grande T con una doppia O a formare il simbolo dell’infinito nei colori della città, il giallo e il blu, che compare da qualche giorno su affissioni e manifesti, installazioni artistiche, grafiche sul pavimento dell’aeroporto, video mapping sulla Mole, kit nelle vetrine, totem di arredo urbano, brandizzazione di taxi e del bus scoperto.
“Torino è la città della storia, della cultura e dell’innovazione. Ed è anche la città delle avanguardie, dell’imprenditoria, dell’industria, dove hanno mosso i primi passi addirittura il cinema e la televisione – osserva – Ma è anche sempre stata in grado di adattarsi, di trasformarsi, di migliorare nel corso della storia ed è per questo che abbiamo creato un segno che ne interpretasse il significato profondo della dinamicità, la capacità di modellarsi e di evolvere sempre, in continuo movimento tra passato e futuro”.
Graficamente questi concetti si traducono nel simbolo universale dell’infinito, che legandosi alla lettera T forma la parola To di Torino. “I colori sono il blu e il giallo istituzionali che si rincorrono e, quando si incontrano, formano il verde, il colore dell’anima green della città”, spiega Prunotto, secondo cui Torino è “design, arte, architettura, shopping, sport”. Perché sotto la Mole, sostiene, “c’è tanto di tutto”, che è diventato il mantra della nuova campagna, la cosa da dire e far sapere, che in ambito internazionale diventa “Torino so much of everything”.
L’insieme delle due parti, quella visiva e quella verbale, danno vita a un logo “elegante, contemporaneo, vivo e forte – conclude – e la sua forza si esprime ancora di più quando lo vediamo adattarsi alle varie espressioni della città. Un logo unico ma sempre diverso, come la nostra città”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Asta Mondiale Tartufo Alba,a Hong Kong pezzo da 103mila euro
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Se l’è aggiudicato un imprenditore. Raccolti 457mila euro
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 novembre 2021
20:20
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ andata a un imprenditore di Hong Kong, alla cifra record di 103mila euro, il pezzo forte della XXII Asta Mondiale del Tartufo Bianco d’Alba, una trifola da 830 grammi.
Al Castello di Grinzane Cavour, in collegamento con Mosca, Singapore e Dubai, oltre che Honk Kong, sono stati raccolti in tutto oltre 457mila euro, che quest’anno saranno devoluti alla Fondazione Ospedale Alba-Bra Onlus per finanziare l’adeguamento del reparto pediatrico.

Sono invece andati ad un imprenditore danese, e a due imprenditori italiani, gli altri tre tartufi bianchi d’Alba da 230, 250 e 400 grammi. Battuti anche 15 barrique del Barolo en primeur, ricavato dalle uve della Vigna Gustava. Dal 1999 ad oggi superano i 5,7 milioni di euro le risorse raccolte dall’asta, diventata un appuntamento fisso dell’autunno piemontese capace di attirare l’interesse degli appassionati di tartufo di tutto il mondo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Atp Finals: infortunio per Berrettini, lascia match in lacrime
Si ritira a inizio del secondo set contro Zverev
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 novembre 2021
23:02
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Matteo Berrettini è costretto al ritiro per un problema agli addominali nel corso del suo primo match alle Atp Finals che lo vedeva di fronte al tedesco Alexander Zverev.
All’inizio del secondo set, il romano ha chiesto l’intervento del medico, trattenendo a fatica le lacrime e facendo sospendere il match sull’1-0 per Zverev.

Il venticinquenne azzurro dopo l’intervento del medico ha provato a riprendere il gioco, ma il dolore è stato troppo forte. Berrettini è quindi uscito in lacrime tra gli applausi del Pala Alpitour e dell’avversario, che vince così la sua prima gara a queste Atp Finals.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
‘Basta Dittatura’, perquisizioni No Vax in varie città
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Indaga la procura di Torino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 novembre 2021
09:16
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Polizia di Stato sta eseguendo in queste ore 17 decreti di perquisizione, in diverse città d’Italia, nei confronti degli attivisti NO Vax/NO GreenPass più radicali affiliati al noto canale Telegram ‘Basta Dittatura’.

Istigazione a delinquere con l’aggravante del ricorso a strumenti telematici e istigazione a disobbedire le leggi i reati contestati.
Le indagini, coordinate dalla Procura di Torino, sono svolte dalla polizia postale e dalle Digos territoriali, sotto il coordinamento del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni e dalla Direzione Centrale della Polizia di Prevenzione.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Auto investe cervo, ferito l’automobilista
L’incidente questa mattina sulla ‘337’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERBANIA
15 novembre 2021
09:10
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un automobilista è rimasto ferito nello scontro della sua auto con un grande cervo.
E’ accaduto questa mattina sulla ‘337’ in Valle Vigezzo, una laterale dell’Ossola.
L’uomo, un frontaliero che si stava recando al lavoro, si è trovato all’improvviso il grosso animale in mezzo alla carreggiata e non ha potuto fare nulla per evitarlo. Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia provinciale e i sanitari del 118, che hanno trasportato in ospedale l’automobilista, ferito dallo scoppio degli airbag e dei vetri dell’auto.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Maltempo: nevica su montagne Piemonte, già 30cm a Sestriere
Entro sera arriverà a mezzo metro. Il 4 dicembre via a stagione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 novembre 2021
10:33
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sestriere si è svegliata sotto oltre trenta centimetri di neve.
E’ l’effetto della perturbazione che sta interessando tutto il Piemonte, con abbondanti piogge in pianura e nevicate oltre i 1.500 metri.

Continuerà a nevicare per tutta la giornata, con le previsioni che annunciano fino ad oltre mezzo metro di neve sul Colle.
L’ideale, per Sestriere, quando mancano ormai poco più di due settimane all’apertura ufficiale della stagione invernale, annunciata da Vialattea per il prossimo 4 dicembre 2021.
In azione i mezzi spazzaneve, scatta da oggi l’obbligo per tutti i mezzi di equipaggiamento con pneumatici invernali o, in alternativa, di viaggiare con le catene da neve al seguito e di montarle appena si renda necessario.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Maltempo: piove da ore sul Piemonte, è allerta gialla
Pericoli allegamenti nell’Alessandrino, neve oltre i 1.500 metri
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 novembre 2021
11:14
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Piove senza sosta da diverse ore sul Piemonte, dove Il Centro Funzionale dell’Arpa ha emesso un’allerta gialla per rischio idrogeologico nel sud della regione, in particolare nell’Alessandrino al confine con la Liguria, per possibili allagamenti locali e frane associate ai temporali di maggiore intensità.
Abbondanti le nevicate in montagna, sopra i 1.500 metri.
Un miglioramento è atteso per martedì quando la depressione si porterà verso le coste mediterranee africane.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Avvistato lupo a pochi metri dalle terme di Premia nel Vco
Predatore fotografato da automobilisti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
PREMIA (VCO)
15 novembre 2021
12:07
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un lupo è stato avvistato nelle vicinanze delle Terme di Premia, in Valle Antigorio, una laterale dell’Ossola.

L’animale è stato fotografato da alcuni automobilisti mentre si trovava a poche decine di metri dall’impianto termale che sorge nella frazione di Cadarese.
La presenza del predatore, a pochi passi da numerose case, ha destato preoccupazione tra i residenti della frazione.
Da tempo gli allevatori denunciano la presenza di diversi lupi autori accusati di diverse predazioni in alcune valli dell’Ossola.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Raid vandalico e furti in riserva naturale alessandrina
Rubati generatore e fototrappole al Bric Montariolo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
PECETTO DI VALENZA (ALESSANDRI
15 novembre 2021
12:24
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La microriserva naturale al Bric Montariolo – creata con il finanziamento del Progetto Life Orchids, per la conservazione delle orchidee spontanee – è stata danneggiata da un raid vandalico, constatato dai guardiaparco dell’Ente di gestione delle Aree protette del Po piemontese che hanno rilevato anche furti.
Divelto il grande pannello divulgativo; distrutti i pali che lo sorreggevano, abbandonati tra i cespugli.
Sono stati rubati il generatore che alimentava ad energia solare la recinzione elettrica a protezione dalla fauna selvatica, il filo elettrico e le fototrappole che sorvegliavano la zona. “Proprio in questi giorni in cui i grandi della Terra si sono riuniti per parlare del futuro del pianeta – commentano dall’Ente – vedere così poco rispetto verso il nostro impegno e gli investimenti pubblici per preservare l’ambiente naturale fa tornare alla mente la frase attribuita ad Albert Einstein: ‘Due cose sono infinite: l’universo e la stupidità umana, ma riguardo l’universo ho ancora dei dubbi'”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fusione Ersel Sim e Banca Albertini, nasce banca Ersel
Si propone come punto riferimento Wealth Management in Italia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 novembre 2021
12:26
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nasce il gruppo bancario Ersel che si propone come punto di riferimento del Wealth Management in Italia.
Si è concluso il processo di integrazione societaria e operativa tra Ersel Sim, specialista nella gestione di grandi patrimoni e Banca Albertini, banca privata del Gruppo Ersel da sempre focalizzata sul private banking.
Con la fusione, che sarà effettiva dall’1 gennaio 2022, il Gruppo diventa il più importante operatore indipendente del nostro Paese, completamente privato ed esclusivamente concentrato sulle attività inerenti al patrimonio, dal private banking all’asset management, ai servizi fiduciari e di consulenza specialistica per gruppi familiari e imprenditoriali.
L’apertura della nuova sede di Ersel in via Caradosso a Milano – sottolinea una nota – segnerà una tappa importante nell’ambizioso piano di sviluppo, in accordo con un modello che prevede inserimenti mirati di talenti professionali e nuovi selezionati private banker che possano giovarsi della qualità e dell’ampia articolazione dei servizi offerti dal Gruppo. Si tratta di un ulteriore passo avanti nel lungo percorso di crescita di Ersel, iniziato nel 1936, che oggi consolida in un’unica realtà due storie familiari e aziendali di successo. Il Gruppo continuerà nel progressivo rafforzamento di alcuni elementi distintivi del modello di boutique specializzata, quali l’offerta di soluzioni di private equity, mercato immobiliare e infrastrutture, che, nel panorama degli investimenti, offrono oggi i più promettenti segnali di crescita.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino Fashion Week con Maki Mandela e stilisti di Hollywood
Dagli Usa il Collettivo Al Nisa Designs. Spazio a emergenti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 novembre 2021
13:07
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Torino Fashion Week, inserita tra i principali appuntamenti a livello mondiale, riporta dal 15 al 21 novembre la moda in città.
In formato digitale ha come cornice la Camera da letto della Madama, dello storico Palazzo Madama in piazza Castello.
La settimana della moda torinese nel 2020, prima versione digital, ha registrato 2.325.000 visualizzazioni e, dal debutto nel 2016, è la prima fashion week a dedicare spazio agli stilisti emergenti. Si è svolto in presenza, dopo l’evento di sabato 13 novembre al Circolo dei Lettori, l’appuntamento al Villaggio delle Atp Finals di piazza San Carlo, con la sfilata di modelle che indossano i capi di sette stilisti di Cna Moda, Adelyur Fashion, Anyta Style, Cristina Doneddu, Soho, Verman Style, Dang To Nga e, special guest, Hussain Harba, stilista torinese di origini irachene. La giornata di oggi e quella di domani sono dedicate ai designer americani presentati dal Collettivo Al Nisa Designs fondato da Carmen Abdullh Muhammad, una delle più influenti donne afroamericane di Los Angeles insieme con la cantante Janet Jackson. Protagonista della moda islamica in tutto il mondo, Carmen Muhammad è considerata una delle designer più autorevoli del Modest fashion. Gli stilisti del Collettivo Al Nisa Designs hanno collaborato con celebrità di Hollywood, artisti del mondo della musica, atleti e professionisti del cinema e della televisione. Il momento clou della serata del 15 novembre è quello dedicato a Maki Mandela, figlia dell’ex presidente sudafricano Nelson Mandela e ceo di House of Mandela, la società che ha fondato in ricordo di suo padre. Maki porta in passerella la collezione streetwear The Struggle Series i cui disegni originali sono stati realizzati dal Premio Nobel.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
‘Malta bastarda’, la sfida del cambiamento
Romanzo esordio di Emanuela Bernascone, al Circolo lettori il 19
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 novembre 2021
13:09
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“La pandemia ha incrinato dolorosamente la mia realtà più intima – così come tutto il mondo che mi circondava – ma mi ha permesso di liberare la parte di me che da tempo premeva per uscire.
E così da quella crepa, giorno dopo giorno, è uscito un pezzo di racconto, ambientato a Malta, l’ultimo Paese visitato prima della chiusura delle frontiere”.
Così Emanuela Bernascone racconta come è nato il suo romanzo d’esordio ‘Malta bastarda’, edito da ExCogita, che presenterà con Cristina Cavaglià al Circolo dei lettori di Torino il 19 novembre alle 18. Dopo la presentazione ci sarà il firmacopie. Malta è l’isola, affascinante oltre ogni aspettativa, in cui arrivano i sette protagonisti per migliorare la propria conoscenza dell’inglese. ‘Malta bastarda’ è però anche l’intruglio di calce e cemento che amalgama gli elementi in un composto resistente, pur esaltando le singole caratteristiche di ognuno. Al centro della storia – il libro è nato durante il primo lockdown – ci sono i rapporti umani, le modalità con cui il confronto con l’altro ci aiuta a capire chi siamo, chi vogliamo essere e qual è il nostro posto nel mondo. Il misurarsi con l’idea del cambiamento è la vera sfida, la voglia di guardarsi dentro e di capire cosa ti aspetti dal futuro. ‘Malta bastarda’ è una lettura che “lascia addosso una sensazione di pace e compiutezza, una sorta di ‘comfort book'”, dice il Comitato del Premio Calvino a cui Bernascone aveva inviato il libro prima di ricevere la proposta di pubblicazione da ExCogita. “Ecco, è proprio questo ciò che desidero, che il romanzo faccia bene a chi lo legge, così come ha fatto bene a me scriverlo”, spiega l’autrice che vive a Torino, dove lavora da anni come ufficio stampa in ambito culturale.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Maltempo: resta allerta gialla su Piemonte occidentale
Nel Cuneese già oltre 100 mm di pioggia, neve sopra i 1.500
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 novembre 2021
13:43
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sul Piemonte occidentale resta ancora oggi l’allerta gialla per il maltempo.
Il rischio di locali allagamenti, isolate frane e disagi alla viabilità causati dalle nevicate oltre i 1.500 metri di altitudine riguarda le Valli di Susa, Chisone, Po, Pellice, Varaita, Maira e Stura, nelle province di Torino e Cuneo.

Nelle ultime 24 ore sono caduti oltre 100 mm di pioggia nel Cuneese, tra valli Tanaro e del Monregalese.
Migliora dalla serata ma il tempo resterà variabile ancora fino alla notte tra martedì e giovedì, prevede Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale).
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Atp finals: cena a 10 mani apre settimana Lavazza Experience
Cinque chef stellati alla ‘Centrale’ della Nuvola
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 novembre 2021
15:13
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una cena con un “menu a dieci mani”, preparato da chef stellati ha aperto ‘Lavazza Experience”, organizzata alla ‘Nuvola” dall’agenzia di eventi e comunicazione To Be e da Lavazza, una rassegna di enogastronomia e spettacolo tra le iniziative collaterali delle Nitto Atp finals di tennis.

“Il palinsesto che abbiamo studiato per la settimana – spiega Edoardo Gatti, owner di To Be – è un’occasione unica per valorizzare Torino e fare sistema.
Il settore degli eventi è stato uno tra i più colpiti dallo stato di emergenza, quindi poter organizzare 8 appuntamenti, usando le precauzioni necessarie a garantire la massima sicurezza, è un segnale di speranza per tutti coloro che lavorano nel settore. Tra chef, ristoratori, produttori, fotografi, videomaker, tecnici audio e luci, camerieri, sommelier, hostess e steward, i professionisti coinvolti saranno più di 200”.
Alla Centrale della Nuvola Lavazza, dove è allestito un maxi-schermo che trasmette tutte le partite delle NItto Atp finals, si sviluppa un programma di eventi diurni e serali. Si parte con la ‘Colazione dei Campioni’, ogni giorno diversa (si alternano Piemonte, Veneto, Campania, Puglia e Sicilia) che sabato 20 novembre e domenica 21 diventa “d’autore” con Massimiliano Prete e Giampiero Vivalda.
Al pomeriggio è il momento della ‘Merenda sinoira’, alla sera il clou degli appuntamenti dedicati a gastronomia, mixology, enologia e spettacolo. Lunedì 15 novembre andrà in scena Mix Contest, una competizione tra i più importanti protagonisti della mixology nazionale, giudicati dal pubblico e da una giuria di professionisti del settore. Il 16 novembre ‘Fuud’, dedicata ai cibi di strada, mercoledì 17 ‘Cipollini & Friends’, con una cena placée con piatti, vini e cocktail a ritmo di musica.
Giovedì 18 è la volta di ‘Degustando’, format che coinvolge 10 chef che per una sera si ritrovano a cucinare live e a servire al pubblico i loro piatti in formato tapas; venerdì 19 ‘Nebbiolo è Barolo’, serata di degustazione con abbinamenti gastronomici, sabato 20 cena di gala accompagnata da spettacoli musicali e artistici; domenica 21 finale con ‘Art night’, una cena con spettacoli musicali e artistici, organizzata da Movement Culture.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Bimba abbandonata: legali coppia,volevano portarla in Italia
Non interferire nella vita privata e riservatezza della coppia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 novembre 2021
16:00
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Non voleva abbandonare la bambina e, anzi, aveva avviato le pratiche per riportarla in Italia la coppia piemontese al centro del caso della bimba nata tramite maternità surrogata in Ucraina.
Lo precisano in una nota gli avvocati Riccardo Salomone e Enzo Carofano, che assistono i due coniugi “additati come responsabili dell’aberrante comportamento”.
I due legali invitano “ad evitare ogni interferenza nella vita privata e nella riservatezza della coppia” e stigmatizzano “la grave circostanza della fuga di notizie riservate, sulla quale verranno fatti gli opportuni accertamenti in sede giudiziaria”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coez, il nuovo album Volare esce il 3 dicembre
Spoilera se stesso, rivela manifesto e concept con nuova canzone
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
15 novembre 2021
16:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Volare è il nuovo album di Coez, disponibile dal 3 dicembre su etichetta Carosello Records, anticipato nei giorni scorsi dall’uscita di “Come nelle canzoni” il singolo ufficiale che si è classificato nella Top 10 della Top 50 di Spotify Italia ed è tra i brani più suonati in radio.

Un nuovo progetto musicale annunciato in pieno stile Coez con il video “Volare freestyle” su tutti i canali ufficiali del cantautore, che diventa così il primo artista italiano a spoilerare il manifesto e il concept del proprio progetto discografico con una canzone inedita.
Il claim Volare è già il tuo disco preferito da oggi occupa alcuni tram pubblici di Roma, Milano e Napoli. Per Coez prosegue l’idea di comunicazione tra le strade, le persone e i luoghi frequentati dalla gente nel loro quotidiano e nelle prossime settimane verrà estesa anche in altri spazi in occasione dell’uscita del disco.
L’album arriva a due anni e mezzo di distanza dal disco È sempre bello (cinque volte disco di platino), che ha consacrato Coez.
Il nuovo progetto è stato preceduto da due brani, “Wu-Tang” e “Flow Easy”, due anticipazioni pubblicate a sorpresa. Volare sarà disponibile in cd, vinile nero e colorato, e su tutte le piattaforme digitali per download e streaming.
Con Volare inizia anche una nuova avventura dal vivo per Coez: dopo aver riempito i più importanti palazzetti italiani nel 2019, registrando il sold out al Mediolanum Forum di Milano, e aver infranto il record nel 2018 per un artista italiano con oltre 33 mila presenze al Rock In Roma, dal 31 gennaio 2022 parte da Torino il tour, prodotto da Vivo Concerti, nei piccoli club dove il cantautore ha trascorso gli esordi della sua carriera, in un ritorno alle origini che permetterà di ritrovare un autentico contatto con il pubblico dopo più di due anni di assenza dai palchi. Le date di Milano, Roma e Torino sono già sold out.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Circo: Paolo Stratta riconfermato presidente Acci
L’associazione italiana delle compagnie di circo contemporaneo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 novembre 2021
16:45
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’ Associazione Circo Contemporaneo Italia Acci ha riconfermato Paolo Stratta, direttore di Fondazione Cirko Vertigo, alla sua Presidenza per i prossimi tre anni, riconoscendone “l’impulso dato all’Associazione in un triennio così complesso”.
Rinnovata la fiducia anche alla coordinatrice Luisa Cuttini (Circuito Claps), che assume il ruolo di vicepresidente.

Il Consiglio Direttivo, composto da altri 5 membri, è ora composto da Leonardo Adorni (Teatro Necessario); Sabrina Barbieri (Associazione Sarabanda); Luisa Cuttini (Circuito Claps); Ferdinando D’Andria (Nando&Maila); Fabrizio Gavosto (Associazione Ideagorà).
Aderente ad Agis-Federvivo, Acci rappresenta la distribuzione, la promozione, la produzione, la formazione e le residenze artistiche dell’arte e della cultura del circo contemporaneo, in tutte le sue espressioni artistiche e il suo obiettivo è “esprimere e raffigurare in tutte le sedi, locali, nazionali ed internazionali gli interessi e le istanze del settore, promuovendo e concorrendo alla realizzazione di iniziative per dare visibilità e sostegno agli ambiti di riferimento del circo contemporaneo”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Incendio su un bus nel Novarese, salvi i due conducenti
A Cameri sulla Sp 11. A bordo nessun passeggero
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
NOVARA
15 novembre 2021
16:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fiamme a bordo di un autobus della linea locale a Cameri, in provincia di Novara.
E’ accaduto sulla Sp 11, dove i vigili del fuoco sono intervenuti con due squadre.

Salvi i due conducenti, a bordo non erano presenti passeggeri.
L’incendio è stato rapidamente circoscritto a una parte del veicolo e poi domato. L’intervento si è concluso con la messa in sicurezza dell’area.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Atp Finals: capienza resta al 60%, Cts nega aumento
Respinta richiesta organizzatori di incrementarla del 7.5%
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 novembre 2021
16:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Cts, che si è riunito oggi pomeriggio, ha respinto la richiesta degli organizzatori delle Atp Finals di aumentare del 7,5% la capienza del Pala Alpitour.
Il palazzetto che da ieri ospita le gare potrà dunque continuare ad accogliere spettatori per il 60% della sua capienza, come stabilito venerdì sera dallo stesso Cts alla luce dell’attuale situazione pandemica.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cinema: Seeyousound, a Torino 7 giorni di nuovo in sala
A febbraio. Apre ‘Shoplifters of the World’ di Stephen Kijak
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 novembre 2021
17:04
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’ottava edizione di Seeyousound International Music Film Festival torna a Torino dal 18 al 24 febbraio 2022, sette giorni di nuovo in sala nel nome dell’incrocio tra il cinema e la musica declinato in tutte le sue forme.
Ad inaugurarlo, al Cinema Massimo, l’anteprima italiana di ‘Shoplifters of the World’, film ispirato a fatti realmente accaduti diretta da Stephen Kijak, che racconta di come un gruppo di giovani di Denver ha affrontato lo scioglimento dei The Smiths nel 1987.
Il film ha ricevuto l’approvazione di Morrissey ed è l’unico la cui colonna sonora è composta da brani originali della band di Manchester.
Ad anticiparlo, la giovane compositrice di musica elettronica Ginevra Nervi sonorizzerà ‘Stuf’, corto del 1966 realizzato da Titus Meszaros nello studio ‘Alexandru Sahia’ di Bucarest dedicato alla produzione di propaganda di Ceausescu, e strumento sottile per denunciare la dittatura dal di dentro.
Nervi, autrice di colonne sonore per film e serie tv, nel 2020 si è guadagnata la nomination ai David di Donatello con ‘Miles Away’ composta con Aldo De Scalzi e Pivio per Non Odiare di Mauro Mancini.
Il 19 febbraio, il regista Stephen Kijak sarà protagonista di una giornata di proiezioni-omaggio con altri 2 titoli dalla sua prolifica filmografia, costruita in vent’anni di attività e soprattutto dedicata alla musica e ai musicisti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vino: tre consorzi piemontesi promuovono il Cortese
Coinvolte tre province, Alessandria, Asti e Cuneo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 novembre 2021
17:24
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tre Consorzi piemontesi uniscono le forze per promuovere un vitigno autoctono: il Cortese.
Si tratta del Consorzio di Tutela del Gavi docg nato nel 1993, con 65 cantine a produrre cortese; il Consorzio di Tutela vini Colli Tortonesi, che rappresenta il 98 % della produzione di uva totale del comprensorio e vanta 24 cantine nella produzione del Cortese e il Consorzio Barbera d’Asti e vini del Monferrato, fondato nel 1946, conta oggi 390 aziende associate 222 delle quali in campo nella produzione del Cortese.

Il territorio del Cortese si estende dalla provincia di Alessandria, sul sistema collinare che unisce Ovada e Acqui Terme a Nizza Monferrato, fino alla provincia di Asti sulla sponda destra del fiume Tanaro. Oltre 3 mila ettari coltivati, 4 regioni che si congiungono – Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna, Liguria – e 3 province coinvolte – Alessandria, Asti e Cuneo – per un vitigno fortemente legato alle sue origini, che fa dei terreni ricchi di sedimenti argillosi il terreno di vocazione.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Legacoop Sociali, su tanti fronti c’è bisogno di noi
Le cooperative sociali hanno quasi 14.000 occupati, il 72% donne
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 novembre 2021
17:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Dalla gestione delle Rsa a quella della fascia 0-6, dalla disabilità ai minori, dall’accoglienza ai nuovi bisogni emersi con la pandemia, dall’inserimento lavorativo all’inclusione sociale.
Sono tanti i fronti su cui la cooperazione sociale si è spesa in questi anni e su cui, crediamo fortemente, ci sia ancora bisogno di noi.
La cooperazione sociale è pronta a continuare il suo viaggio e a guardare al futuro”. Lo ha sottolineato Barbara Daniele, responsabile di LegacoopSociali durante l’assemblea congressuale. “La cooperazione sociale piemontese, a pochi giorni dalle celebrazioni del 30 anniversario della Legge 381 (8 novembre 1991) che ne ha sancito la nascita, deve non solo guardare ai traguardi passati ma puntare a nuovi orizzonti per rispondere ai bisogni e alle necessità della società contemporanea. Mai come ora serve ripensarsi e intrecciare un profondo dialogo sia con le cooperative sia con le amministrazioni locali”, ha affermato Daniele.
Sono 127 le cooperative sociali aderenti a Legacoop Piemonte, pari al 29% del totale delle associate e contribuiscono al 20 per cento del valore della produzione. Le cooperative sociali di Legacoop Piemonte contano 13.860 occupati di cui l’86 % a tempo indeterminato e il 72% donne. Inoltre, il 30% cento degli addetti sono lavoratori svantaggiati.
Sono intervenuti al congresso l’assessore alle Politiche sociali del Comune di Torino Jacopo Rosatelli, l’assessore alla Cooperazione della Regione Piemonte Andrea Tronzano e la senatrice Pd Anna Rossomando. Ha portato i suoi saluti anche l’assessore alle Politiche sociali della Regione Piemonte Chiara Caucino.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Massimo Carlotto, Premio alla carriera al Festival Dora Nera
A Torino dal 19 al 21 novembre
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
15 novembre 2021
17:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A Massimo Carlotto sarà conferito il Premio alla Carriera alla prima edizione del Festival di Cultura Noir ‘Dora Nera’ che si svolgerà a Torino dal 19 al 21 novembre all’Accademia Albertina di Belle Arti.

Lo annunciano le Edizioni E/O con cui Carlotto ha pubblicato molti dei suoi libri a partire dall’esordio nel 1995 con il romanzo ‘Il fuggiasco’, cui sono seguiti fra gli altri ‘Arrivederci amore, ciao’, La verità dell’Alligatore, Il mistero di Mangiabarche, Nessuna cortesia all’uscita con cui ha vinto il Premio Dessì 1999 e avuto la menzione speciale della giuria al Premio Scerbanenco 1999; Il maestro di nodi, Premio Scerbanenco 2003; La terra della mia anima, Premio Grinzane Noir 2007; Blues per cuori fuorilegge e vecchie puttane e La signora del martedì.

A Carlotto verrà consegnato il Premio alla Carriera sabato 20 novembre alle 19.30. Prima lo scrittore interverrà , alle 17.30 all’incontro dedicato a ‘Parole Taglienti: i dialoghi del noir’ con Alice Basso, Enrico Pandiani, Piergiorgio Pulixi e Pasquale Ruju, moderati da Piero Ferrante.
Nato a Padova nel 1956, Carlotto, che è anche autore teatrale e sceneggiatore, è stato scoperto dalla scrittrice e critica Grazia Cherchi. I suoi libri sono tradotti in molte lingue e ha vinto numerosi premi sia in Italia che all’estero.
Con Einaudi Stile Libero ha pubblicato Respiro corto, Cocaina (con Gianrico Carofiglio e Giancarlo De Cataldo) e, con Marco Videtta, i quattro romanzi del ciclo Le Vendicatrici (Ksenia, Eva, Sara e Luz). E per Rizzoli sono usciti Il Turista e Sbirre (con Giancarlo De Cataldo e Maurizio de Giovanni).
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Migranti sorpresi dalla neve, salvati con mezzo cingolato
Su montagne di Cesana, nel Torinese. Infreddoliti ma stanno bene
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 novembre 2021
18:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cinque migranti bloccati dalla neve tra le montagne di Cesana, nel Torinese, sono stati salvati dal soccorso alpino.
Sono stati recuperati con un mezzo cingolato, messo a disposizione dall’Esercito e consegnati alla Croce Rossa dopo essere stati individuati in frazione Sagna Longa da un residente che è anche tecnico del soccorso alpino.

Infreddoliti, e con un principio di ipotermia, i cinque stanno bene.
A far scattare l’allarme sono stati gli stessi migranti. A rendere difficili le operazioni l’abbondante nevicata in corso.
Nel punto in cui si trovavano sono infatti caduti nelle scorse ore circa 80 centimetri di neve fresca. In attesa di organizzare l’operazione per riportarli a valle, sono stati ricoverati in un luogo protetto e hanno ricevuto una prima assistenza oltre che beni di conforto. Sul posto anche il Soccorso Alpino della Guardia di Finanza.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Musica: Regio Torino fa tappa al Teatro Colosseo
Sul podio Diego Fasolis. Musiche di Bach, Corelli, Mozart, Handel
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 novembre 2021
19:23
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fa tappa al Teatro Colosseo, appena riaperto dopo la chiusura forzata causa Covid, il prossimo 20 novembre, la stagione Regio Metropolitano promossa dal Regio in questi mesi in diversi teatri cittadini in attesa della riapertura ufficiale del prossimo febbraio.
Il maestro Diego Fasolis torna a dirigere l’Orchestra del Regio dopo il successo del 2019 con il gioiello di Ferdinando Paer ‘Agnese’ con un programma di grande appeal: il Concerto brandeburghese n.
1 di Bach, il Concerto grosso n. 4 di Arcangelo Corelli, la Sinfonia n. 25 di Mozart e Music for the Royal Fireworks di Georg Friedrich Händel.
“Nel progettare la stagione del Regio Metropolitano abbiamo tratto anche ispirazione dai luoghi che di volta in volta ci avrebbero ospitati”, spiega il direttore artistico Sebastian Schwarz che aggiunge: “per il Colosseo mi sono fatto guidare dalla splendida mostra Street Art in Blu 3, che si è appena conclusa. La più contemporanea, trasversale e contaminata delle arti mi ha fatto subito pensare a Händel, Bach, Corelli, Mozart, a quanto la loro musica fosse pop e lo sia, in un certo senso, ancora oggi”.
Direttore dell’ensemble I Barocchisti, Diego Fasolis si è distinto per l’attenzione alle interpretazioni storiche e ai titoli di repertorio barocco e classico meno eseguiti. Le sue letture scrupolose ma mai dogmatiche gli sono valse prestigiosissime collaborazioni e decine di incisioni discografiche.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Nucleare: Marnati, nessuna delle 8 aree piemontesi è idonea
“Per il deposito, Sogin tenga conto nostre osservazioni”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 novembre 2021
19:39
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Ci aspettiamo che Sogin tenga conto di tutte le nostre osservazioni e proposte nella elaborazione della Cnai, la Carta nazionale della aree idonee”, in base alle quali “nessuna delle otto aree individuate in Piemonte è idonea a ospitare il deposito nazionale delle scorie nucleari”: così l’assessore all’Ambiente del Piemonte, Matteo Marnati, in occasione del seminario sul ‘Deposito Nazionale dei rifiuti radioattivi’ promosso da Sogin, oggi e domani dedicato al Piemonte.
La posizione del Piemonte è nota dal giugno scorso, quando la Giunta Cirio ha approvato il documento che contiene le proposte e le osservazioni in materia.

“Le nostre osservazioni e proposte tecniche – rimarca Marnati – sono presentate non solo dalle istituzioni, dagli Enti e dalle associazioni, ma da tutti coloro che si sono spesi per esaminare i documenti e dare il loro contributo. Nel prosieguo della procedura per l’individuazione del sito la Regione, come avviene da anni, assicurerà una attività permanente di analisi, controllo e informazione, attraverso le attività del tavolo della trasparenza e del tavolo tecnico nucleare. L’obiettivo è garantire che il processo coinvolga tutti i soggetti interessati e si svolga nei tempi e nei modi previsti dalla legge”.
Le osservazioni che motivano la non idoneità riguardano temi come sismicità, geologia, idrogeologia, acque sotterranee, trasporti, risorse agricole, aree naturali protette, aree dismesse, industrie ‘Seveso’, urbanistica e tutela del paesaggio. La otto le aree individuate sono 2 in provincia di Torino e 6 in provincia di Alessandria.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Chiave a stella a Simer Coating, Eurodies e Allegro Natura
Premio all’eccellenza Piemonte, menzioni speciali a 5 aziende
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 novembre 2021
20:34
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Allegro Natura (microimprese), Simer Coating (piccole imprese) e Eurodies Italia (medie imprese) hanno vinto il Premio Chiave a Stella 2021.
Hanno ricevuto menzioni speciali cinque aziende: Nuovo Mollificio Astigiano (migliore esempio di welfare d’impresa), Sargomma (sostenibilità ambientale), Quintetto (visione strategica sulle nuove traiettorie tecnologiche), 3D Laser (valorizzazione dei talenti in azienda) e Codex (passaggio generazionale).
Sono, quindi, otto le imprese che hanno ricevuto riconoscimenti, una testimonianza della vivacità e della capacità di ripresa del tessuto imprenditoriale del Piemonte.
Le aziende sono state premiate presso la sede di Unimanagement a Torino. L’iniziativa – promossa da Api Torino, Fondazione Magnetto e il quotidiano la Repubblica con la collaborazione della Camera di commercio di Torino, UniCredit, Unioncamere Piemonte e Confapi Piemonte con il supporto di Politecnico e dell’Università di Torino – continua così a scoprire e valorizzare l’eccellenza produttiva di Torino e del Piemonte. Le auto-candidature delle imprese sono state tutte sottoposte alla Commissione Tecnica Esaminatrice, composta da docenti dell’Università e del Politecnico di Torino oltre che dai rappresentanti dei promotori del Premio. A tutte le imprese che hanno partecipato è stata data la possibilità di usufruire di un plafond di 40 milioni di euro messo a disposizione da Unicredit per investimenti legati allo sviluppo della produzione e dell’innovazione.
Il nome Chiave a stella nasce dal titolo del romanzo di Primo Levi, il cui protagonista, Tino Faussone, si propone come precursore e paradigma della strada seguita da molte imprese torinesi: dalla catena di montaggio a girare il mondo montando gru, ponti sospesi, impianti petroliferi e mettendo a disposizione oltre alla capacità tecnica anche quella di saper innovare.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Musetti, in Coppa Davis possiamo puntare in alto
Il tennista azzurro è alla prima convocazione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 novembre 2021
20:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una squadra giovane e promettente, che può puntare in alto: Lorenzo Musetti è fiducioso sulle chances dell’Italia nella Coppa Davis che avrà le sue prime fasi la prossima settimana a Torino, dopo le Atp Finals.
Il tennista è intervenuto oggi al grattacielo Intesa Sanpaolo in un incontro dal titolo ‘Le parole del mio tennis’.

“La nostra è una squadra molto giovane – ha aggiunto Musetti, alla prima convocazione in Coppa Davis – Fabio (Fognini) è un pilastro di esperienza e di talento, la sua figura è molto importante in questo gruppo. D’altra parte abbiamo Jannik Sinner e Lorenzo Sonego, due giovani che hanno dimostrato di essere molto forti e hanno avuto risultati magnifici”.
Quanto alle proprie ambizioni, Musetti sogna in grande: “È stata una stagione con un po’ troppi cali dovuti allo stress – ammette – ma se imparerò a mantenere tutto l’anno il livello che ho avuto da Acapulco a Parigi (dove ha raggiunto rispettivamente le semifinali e gli ottavi, strappando due set a sua maestà Novak Djokovic, ndr) sono sicuro di riuscire a entrare nella Top50. E da lì, scalare il ranking fino ai primi al mondo”. Per tornare, questa volta da protagonista, alle Atp Finals.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Atp Finals: impresa Rublev, battuto Tsitsipas 2-0
Grande prova del russo in un’ora e 32′ di gioco.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
15 novembre 2021
23:05
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Andrej Rublev firma l’impresa, la sfida contro Stefanos Tsiptsipas finisce 2-0.
Grande prova del tennista che russo, che supera per 6-4, 6-4 il greco in un’ora e 32 minuti di gioco.
Il programma di domani si aprirà con il doppio tra Mektic-Pavic contro Granollers-Zeballos fissato alle ore 11.30, mentre alle 14 si sfideranno Medvedev e Zverev. Nel pomeriggio, invece, l’altro doppio tra Dodig-Polasek e Krawietz-Tecau, in serata Hurkacz dovrebbe affrontare Berrettini, ma restano dubbi sul recupero dell’italiano che in caso di forfait verrebbe sostituito da Sinner .
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Auto di lusso dall’estero evadendo il fisco, sei arresti
Operazione della Dia tra Torino e Reggio Calabria
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
16 novembre 2021
09:12
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Auto di lusso provenienti dall’estero venivano rivendute in Italia a prezzi vantaggiosi grazie a espedienti fiscali, falsi documenti e prestanome.
Sei persone sono state arrestate dalla Dia, e sono ora ai domiciliari, perché accusate a vario titolo di associazione a delinquere, truffa aggravata ai danni dello Stato, falsità ideologica in atto pubblico e usura, aggravati dalla transnazionalità.
Si tratta di uno sviluppo dell’operazione ‘Platinum Dia’, che lo scorso maggio aveva portato all’arresto di 33 persone, tra Italia, Germania, Spagna e Romania.
L’immatricolazione in Italia era curata da due donne, la titolare e la dipendente di un’agenzia di pratiche auto.
Coinvolti nell’indagine anche il titolare di un’auto rivendita e noleggio in Calabria e a Milano, e il responsabile del ritiro delle autovetture in Germania. Tra gli arrestati anche due persone di origini calabresi residenti in Alta Baviera.
Sequestrati, a carico degli indagati, mezzo milione di euro.
Per fatti analoghi, il 20 ottobre scorso, in Italia e Germania, la Procura Europea, sede di Monaco di Baviera, aveva delegato l’esecuzione di 14 misure cautelari legate sempre all’ipotesi di “frode Iva transfrontaliera”, gestita da un gruppo criminale organizzato.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: emergenza freddo, 800 posti per senza dimora
Assessore Rosatelli, risposta adeguata a maggiori bisogno
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
16 novembre 2021
12:16
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Raggiunge gli oltre 800 posti disponibili, molti aperti h24, l’accoglienza a Torino per le persone senza dimora e in condizione di elevata fragilità.
La macchina organizzativa a cui è affidata la gestione della rete, potenziata nei mesi più freddi dell’anno, si è messa in moto con il via libera della giunta comunale al piano invernale.

“La nostra città – ricorda l’assessore Rosatelli – affronta il secondo inverno in cui le fragilità e i rischi che caratterizzano la condizione di senza dimora risultano ulteriormente acuiti, anche a causa del perdurare dell’emergenza sanitaria.
Oggi Torino dispone di una rete di servizi e un programma di interventi attivi tutto l’anno e che, nel periodo invernale, vengono rafforzati per cercare di assicurare una adeguata risposta ai maggiori bisogni delle persone senza dimora, di quelle più fragile e che nei mesi più freddi vedono crescere la loro condizione di disagio”.
Il ventaglio di opportunità e di interventi di accoglienza e di inclusione comprende un’offerta che va dai servizi di primo contatto in strada e di primo accesso, alle Case di Ospitalità, oggi in prevalenza aperte 24 ore, agli alloggi e alle residenze di autonomia, fino ai percorsi abitativi in housing first, agli interventi educativi e di inserimento in percorsi di inclusione personalizzati volti a favorire l’uscita dalla condizione di grave emarginazione sociale.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Scoppio palazzina Torino, c’è un secondo indagato
Avrebbe effettuato lavori all’impianto del gas, ma lui nega
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
16 novembre 2021
13:44
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
C’è un secondo indagato nell’inchiesta sull’ esplosione avvenuta il 24 agosto in una palazzina in strada Bramafame, alla periferia di Torino costata il ferimento di 3 persone e la morte di un bambino di 4 anni, Aron.
Si tratta di un sessantenne che in precedenza avrebbe effettuato dei lavori all’impianto del gas nell’alloggio di pertinenza di un condomino, R.P., 22 anni, uno dei feriti.

L’uomo, ascoltato dagli inquirenti in presenza di un avvocato, ha negato di essere intervenuto.
Lo scoppio è avvenuto nell’appartamento abitato da Bukurosh Snalla, che è uno dei indagati.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Musica: Filarmonica,con dubbi Covid stagione in due versioni
PSei concerti con prove aperte
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
16 novembre 2021
14:06
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Pur di essere certi di poter offrire al pubblico i nostri concerti, a cui teniamo così tanto in questa che è l’edizione del trentennale, abbiamo pensato ad una doppia programmazione, A e B, a seconda delle regole di distanziamento che potrebbero susseguirsi nel prossimi mesi”.

Così i direttori artistico e musicale della Oft (Orchestra Filarmonica di Torino), Michele Mo e Giampaolo Pretto hanno spiegato il programma della stagione 2022 intitolata ‘Prospettive’, per sottolineare la voglia di futuro.
Ogni concerto è contrassegnato da una figura geometrica con un occhio rivolto alla filosofia dei solidi di Platone.
In tutto 6 concerti, dal 16 gennaio al 7 giugno, al Conservatorio Giuseppe Verdi, ma anche al Teatro Vittoria per le prove generali aperte, e allo Spazio 4 per le prove di lavoro, sempre più gradite al pubblico, soprattutto agli appassionati e agli studenti di musica “che arrivano al concerto anche con gli spartiti per poter seguire la nascita del concerto”, spiega Mo.
Caratteristica della programmazione della Filarmonica torinese è infatti quella di percorrere due strade: l’offerta di concerti di qualità, con solisti di fama e l’organigramma al completo o in forma di ensemble, e la formazione del pubblico.
Vocazione questa messa in atto anche in questa speciale stagione articolata tra l’impiego dell’intera orchestra (se la capienza è al 100%) o solo di ensemble minori.
Aprirà la stagione, il 16 gennaio il concerto ‘Cubo’ con le tre Pastorali di Stravinskij, Honnegger e Beethoven. Segue, il 13 febbraio il concerto ‘Tetraedro’ con musiche di Bartok, Saint-Saens, Suk e Skalkottas.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Milano-Cortina: Malagò, Torino fuori tempo massimo
Presidente Coni,apprezzo parole sindaco e conosciamo asset città
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
16 novembre 2021
14:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Onestamente siamo fuori tempo massimo”.
Così il presidente del Coni, Giovanni Malagò, sulla possibilità di allargare a Torino, e al Piemonte, le Olimpiadi del 2026.
“Ho apprezzato le parole del sindaco Lo Russo e dell’assessore Carretta, che hanno detto ‘se serve noi ci siamo, siamo felici di esserci’ – aggiunge al termine di un incontro a Torino con i nuovi vertici comunali – Sappiamo che Torino dispone di asset che da altre parti devono essere realizzati, migliorati o sistemati. Nella vita, e soprattutto nel nostro Paese, ci sono fattori che prescindono, ma son concreto e pratica e, onestamente, siamo fuori tempo massimo”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cinema:’Una squadra’ di Procacci celebra Coppa Davis del ’76
A Torino Panatta, Bertolucci, Pietrangeli, Barazzutti, Zugarelli
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
16 novembre 2021
14:22
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nella città in questi giorni capitale mondiale del tennis, con le Nitto Atp Finals e la Coppa Davis, Torino, nel corso del 39/o Torino Film Festival (26 novembre-4 dicembre) viene presentato, fuori concorso e in anteprima mondiale uno speciale della docuserie ‘Una Squadra’, esordio alla regia di Domenico Procacci.
prodotto da Fandango e scritto da Domenico Procacci, Lucio Biancatelli e Sandro Veronesi.

‘Una Squadra’ racconta la storia della nazionale italiana di tennis che vinse la Coppa Davis nel ’76 e che negli anni successivi raggiunse la finale altre tre volte. Adriano Panatta, Corrado Barazzutti, Paolo Bertolucci, Tonino Zugarelli e, capitano non giocatore, Nicola Pietrangeli: un gruppo composto da personalità fortissime con caratteri contrastanti e che è stato in quegli anni la squadra più forte del mondo. In occasione dell’anteprima, il 28 novembre all’Uci Cinemas Torino Lingotto, è attesa la straordinaria reunion della squadra, con Neri Marcorè a condurre l’evento.
“Emozioni, sorprese, entusiasmi e acrimonie si intrecciano a preziosi materiali d’archivio per dare vita sullo schermo a una verità viva e cangiante. Come Tff facciamo il tifo per l’opera prima da regista di un protagonista del cinema italiano”, dice il direttore artistico del festival Stefano Francia di Celle. “È stata una pagina importante della nostra storia e in questi giorni a Torino il tennis torna protagonista con le Atp Finals e la Coppa Davis – sottolineano Enzo Ghigo e Domenico De Gaetano, presidente e direttore del Museo Nazionale del Cinema – passato e presente si incontrano idealmente sullo schermo e in campo, dando agli spettatori quelle emozioni che solo i grandi eventi danno”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Carabinieri: Calendario 2022 dell’Arma con molta Torino
Generale Lunardo, è un oggetto sempre più amato dagli italiani
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
16 novembre 2021
14:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“C’è molta Torino nel calendario dei Carabinieri 2022, a cominciare dalla citazione, nel mese di ottobre, del Maresciallo Bergia, che per tanti anni lottò contro il brigantaggio in Abruzzo, e per questo, quest’anno abbiamo deciso di presentarlo qui nella Caserma a lui intitolata, e non in via Valfré, al Comando provinciale, come d’abitudine”.
Così oggi il comandante della Legione Piemonte e Valle ‘Aosta, generale Aldo Jacobelli, alla presentazione torinese del calendario dei Carabinieri 2022, pensato per raccontare, con aneddoti storici, l’evoluzione del Regolamento Generale dell’Arma che l’anno prossimo compie 200 anni.

Il comandante provinciale, generale Claudio Lunardo, ha poi sottolineato come l’episodio citato nel mese di ottobre, protagonista il maresciallo Bergia, sia attualissimo. “Si cita infatti – dice il comandante – l’articolo 258 del Regolamento del Corpo dei carabinieri, per altro scritto proprio qui a Torino, in questa caserma, che norma la possibilità del carabiniere di operare non in uniforme, ma travestito. Una regola valida ancora oggi: infatti per lasciare l’uniforme e vestire abiti civili, come fece Bergia per catturare un gruppo di briganti, dobbiamo ancora oggi chiedere l’autorizzazione”.
Il generale Lunardo, al comando a Torino da settembre, ha poi ricordato come “il calendario, quest’anno impreziosito dai racconti del giallista Carlo Lucarelli e dalla tavole del Maestro Sandro Chia sia diventato negli anni un oggetto sempre più amato e apprezzato dagli italiani, giunto a una tiratura di 1 milione e 200.000 copie, di cui 16.000 in nove altre lingue.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Camera, Mario Calabresi intervista Martin Parr
Giovedì alle 18,30, fotografo in collegamento da Bristol
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
16 novembre 2021
16:34
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Giovedì 18 novembre, alle ore 18.30, Camera – Centro Italiano per la Fotografia propone il primo di un ricco calendario di appuntamenti legati alla mostra Martin Parr.
We Love Sports: l’incontro, dal titolo Match Point, vedrà confrontarsi sul tema della fotografia e dello sport Martin Parr e Mario Calabresi, accompagnati da Walter Guadagnini e Francesca Lavazza.
Il fotografo Martin Parr, protagonista della fotografia internazionale e membro di Magnum Photos, sarà in collegamento dal proprio studio di Bristol dal quale dialogherà con Calabresi, in presenza a Camera, appassionato di fotografia e autore del volume “A occhi aperti”. Insieme ripercorreranno le tappe salienti della brillante carriera di Parr, a partire dai primi progetti realizzati in bianco e nero, fino alle iconiche fotografie a colori, in un confronto in grado di far emergere la capacità del linguaggio fotografico di raccontare il nostro presente.
Nell’incontro si parlerà delle tante immagini presenti nella mostra Martin Parr. We Love Sports a Camera, visitabile fino al 13 febbraio 2022, così come dell’importante collaborazione fra l’autore inglese e il Gruppo Lavazza, grazie al quale Parr ha ritratto, con la sua riconoscibile e spiccata ironia, i comportamenti e le stranezze dei tifosi delle principali competizioni tennistiche mondiali. Una collaborazione tra il fotografo e Lavazza nata nel 2008, che ha portato anche alla realizzazione del volume Match Point, edito da Phaidon, che include oltre 80 fotografie tratte dal suo lavoro più recente sul tennis, con una selezione di scatti totalmente inediti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Club Investitori sostiene Algor, startup didattica inclusiva
Prima web app che crea mappe concettuali per studenti con Dsa
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
16 novembre 2021
16:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Club degli Investitori, uno dei principali gruppi di business angel in Italia, investe 180.000 euro in Algor, startup che sviluppa soluzioni di intelligenza artificiale per aiutare nello studio gli studenti affetti da Dsa e rendere la didattica più inclusiva.

Algor ha sviluppato Algor Maps, la prima web app che permette di creare mappe concettuali in modo automatico a partire da un lungo testo.
La piattaforma, accessibile da qualsiasi dispositivo ed in diverse lingue, è stata concepita in collaborazione con l’Associazione Italiana Dislessia per rendere gli studenti con disturbi specifici dell’apprendimento (Dsa) più autonomi nello studio.
“Nel Club degli Investitori non abbiamo trovato soltanto dei soci finanziari, ma delle persone di estrema competenza che ci supportano costantemente in tutte le fasi del progetto. Oggi, grazie al loro sostegno, Algor ha la possibilità di iniziare un nuovo percorso con l’aspirazione di dare una forte scossa al settore delle tecnologie educative e rendere la didattica realmente inclusiva. Vorrei ringraziare in modo particolare Angelo Italiano e Anna Maria Siccardi per la fiducia riposta nel nostro team fin dal primo momento” commenta Mauro Musarra, ceo e founder di Algor.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Punch Torino, nasce polo elettronica Softronix
Per rispondere a richieste partner e attrarre talenti da atenei
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
16 novembre 2021
17:09
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Punch Torino prosegue nel percorso di focalizzazione delle proprie attività e, dopo la costituzione di Punch Hydrocells, società interamente dedicata alla tecnologia basata sull’idrogeno, ora l’azienda creerà un polo concentrato sulle tematiche dell’elettronica, controlli e software dando vita alla nuova business unit Punch Softronix.

“Stiamo creando aziende agili e focalizzate per rispondere più efficacemente alle richieste dei partner e dei clienti.
Allo stesso tempo rafforziamo il Gruppo Punch con capacità progettuali e industriali che lo renderanno protagonista nell’affrontare le sfide poste dalla nuova mobilità e dalla transizione energetica”, commenta Pierpaolo Antonioli, ad di Punch Torino.
“La decisione di costituire una società focalizzata su elettronica, controlli e software nasce dall’esigenza di valorizzare le competenze distintive finora acquisite in quest’area altamente strategica e innovativa. Inoltre permetterà di essere ancora più visibile nei confronti di clienti e partner, e di svilupparsi ulteriormente attraendo nuovi talenti dalle università del territorio, con un accesso più agevole a progetti finanziati” osserva Alberto Pisoni, a capo del dipartimento Controls di Punch Torino e in futuro direttore operativo di Punch Softronix.
Punch Torino nasce nel 2005 come Centro di ingegneria e sviluppo di General Motors. Dal 2020 fa parte del Gruppo Punch come sede all’avanguardia per i sistemi di propulsione e mobilità. Occupa circa 750 addetti con ricavi annui stimati di circa 99,9 milioni di euro.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Atp Finals: Ruud “bello giocare in Italia, fan appassionati”
‘Essere qui è una gran cosa, in Italia ci sono fan appassionati’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
16 novembre 2021
17:12
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“È una bella esperienza, mi sto godendo il torneo.
Giocare in Italia è sempre bello perché i fan sono molto appassionati”.
A parlare è Casper Ruud, il giovane tennista norvegese che ha debuttato ieri sera alle sue prime Atp Finals, sul campo di Torino.
“Essere qui con avversari così forti è impegnativo naturalmente, ma è anche una gran cosa – dice, interpellato al Pala Alpitour -. Ieri è stato un match duro, un inizio del torneo impegnativo, ma spero di svoltare. Vediamo domani come andrà, se voglio avere la chance di arrivare in semifinale devo vincere le prossime due partite, ma mi sto comunque godendo ogni giorno qui, una bellissima città, un bellissimo stadio”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Berrettini “ho riflettuto, mie Atp Finals finiscono qui”
L’azzurro annuncia sui social il ritiro, ‘sono distrutto’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
16 novembre 2021
17:16
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Ho pensato, riflettuto, pianto e alla fine deciso…
Le mie Finals finiscono qui, sono distrutto, mai avrei pensato di dover rinunciare all’evento tennistico più importante mai tenutosi in Italia in questo modo”: comincia così il lungo post social di Matteo Berrettini in cui annuncia il ritiro dalle Atp Finals di Torino.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Settimo, con ‘Pala200′ nasce lo spazio per i grandi eventi
Malagò, “è impianto essenziale, elegante e funzionale”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
16 novembre 2021
17:21
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Taglio del nastro, oggi pomeriggio, per il nuovo palazzetto dello sport di Settimo Torinese.
E’ stato intitolato ‘Pala200’ per celebrare la duecentesima medaglia d’oro dell’Italia alle Olimpiadi vinta dal judoka settimese Fabio Basile a Rio de Janeiro, nel 2016.
Costato 6,2 milioni di euro (di cui 5,7 stanziati dal Cipe proprio dopo l’impresa di Basile), realizzato su una superficie di 4.700 metri quadri, ospita anche tre palestre, bar ristorante, centro medico, spa con centro benessere e sala conferenze. “Ora abbiamo uno spazio per i grandi eventi – dice la sindaca Elena Piastra – non solo sportivi. Un impianto che, anche nel nome, celebra tutti gli sportivi, senza differenze di disciplina, genere o abilità. Simbolo di una città che riesce sempre a rialzarsi per raggiungere il risultato”. Al taglio del nastro presenti il governatore regionale Alberto Cirio e il presidente del Coni, Giovanni Malagò che si è complimentato con il Comune di Settimo: “Ho visto tanti impianti: questo è essenziale, elegante e polifunzionale. Il Coni è orgoglioso di una casa di questo tipo dove tante associazioni troveranno posto”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: in Piemonte 523 casi, -4 ricoverati in intensiva
Negli altri reparti 8 pazienti in più, 4 i morti, 321 guariti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
16 novembre 2021
17:25
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cresce la curva dei nuovi casi positivi in Piemonte: il bollettino dell’Unità di crisi della Regione ne riporta oggi 523, pari allo 0,9% dei 55.835 tamponi diagnostici processati (47.963 antigenici).
La quota di positivi asintomatici è del 58,1%.

I decessi sono 4, nessuno relativo a oggi; -4 i ricoverati in terapia intensiva, in totale ora 20; negli altri reparti 8 pazienti in più, dato complessivo a 287. Le persone in isolamento domiciliare sono 5.980, i nuovi guariti 321.
Dall’inizio della pandemia in Piemonte ci sono stati 394.408 casi positivi, 376.265 guariti e 11.856 vittime.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Musica: Kappa FuturFestival torna dopo 2 anni, a luglio
Nona edizione a Parco Dora, per la prima volta tre giornate
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
16 novembre 2021
17:46
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ritorna dopo due anni di stop il Kappa Futurfestival, il festival outdoor organizzato e prodotto da Movement Entertainment
 al Parco Dora di Torino.

La nona edizione passerà da due a tre giornate di programmazione: venerdì 1, sabato 2, domenica 3 luglio 2022 da mezzogiorno a mezzanotte.
Martedì 23 novembre saranno acquistabili i biglietti.
L’ultima edizione della rassegna ha radunato oltre 60.000 appassionati di club culture arrivati da oltre 100 nazioni, affermandosi come uno tra gli eventi musicali con più richiamo internazionale del nostro Paese.
Kappa FF è l’unico format italiano menzionato nella guida Festivals, che presenta le 50 migliori rassegne musicali di tutti i tempi, pubblicata da Frances Lincoln e distribuita da Hachette in 50 paesi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Pininfarina: in Usa certificazione Great Place to Work 2021
95% dipendenti, ottimo ambiente dove lavorare
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
16 novembre 2021
18:06
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Pininfarina of America, lo studio statunitense dell’iconica azienda di design italiano Pininfarina, ha ricevuto la prestigiosa certificazione Great Place to Work.
Sulla base dei risultati di un sondaggio sulla soddisfazione dei dipendenti, che ha portato il 95% dell’attuale team a riferire che Pininfarina of America è un ottimo ambiente in cui lavorare – rispetto al 59% registrato mediamente dalle aziende con sede negli Stati Uniti – il riconoscimento conferma la missione dell’Azienda di coltivare una cultura che celebri la passione, la fiducia e il senso di appartenenza.
Inoltre, la prestigiosa Certificazione testimonia il continuo impegno di Pininfarina of America nel promuovere un ambiente che stimoli il benessere e la creatività attraverso un forte orientamento alle persone.
“Le donne e gli uomini che lavorano in Pininfarina sono la nostra risorsa più importante”, afferma Silvio Pietro Angori, ad del Gruppo. “Questo fondamento della nostra organizzazione ha contribuito a consolidare la nostra leadership nel design in tutto il mondo per 91 anni e il meritato riconoscimento al nostro team americano sottolinea le basi che abbiamo gettato sia nella sede centrale in Italia che nei nostri uffici internazionali. Lo studio di Miami è cresciuto in tante direzioni da quando è stato fondato nel 2014, e siamo ugualmente orgogliosi e ispirati nel vedere come la nostra cultura abbia contribuito al successo dello studio nel tempo”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: Piemonte, 3/a dose a sanitari anche in farmacia
Già 75mila le persone che l’hanno fatto su 200mila operatori
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
16 novembre 2021
18:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Da domani il personale sanitario piemontese che opera in presenza nelle strutture pubbliche e private potrà fare la terza dose del vaccino contro il Covid-19 anche in farmacia, dove la scorsa settimana è iniziata la somministrazione delle terze dosi per la fascia di età compresa tra i 60 ed i 79 anni.
Lo annuncia la Regione, sottolineando che si tratta delle farmacie che hanno aderito alla campagna regionale, “dando un utile supporto per il raggiungimento degli obiettivi indicati dal Commissario straordinario”.

La prenotazione può essere fatta direttamente in farmacia, mentre per informazioni è possibile consultare il portale http://www.ilPiemontetivaccina.it, sul quale si trova anche l’elenco delle figure professionali che possono accedere alla terza dose.
Fra queste figurano medici di medicina generale, pediatri di libera scelta, infermieri, veterinari, biologi, odontoiatri, chimici, fisici, farmacisti, personale tecnico sanitario, psicologi, studenti universitari, personale con funzioni riabilitative.
In Piemonte hanno già fatto la terza dose circa 75 mila persone fra personale del sistema sanitario e delle Rsa. La platea complessiva, via via che matureranno i 6 mesi dalla seconda dose, arriverà a circa 200 mila operatori sanitari e sociosanitari.

Piemonte tutte le notizie. Tutto sulla Regione Piemonte, sempre aggiornato e completo ed in tempo reale. LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE: TUTTI GLI APPROFONDIMENTI ED AGGIORNAMENTI DALLA REGIONE PIEMONTE: RESTA INFORMATO!

Tempo di lettura: 114 minuti

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 0 1:14 DI MARTEDÌ 02 NOVEMBRE 2021

ALLE 00:07 DI MARTEDÌ 09 NOVEMBRE 2021

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Sorpresi dalla nebbia, escursionisti soccorsi in Val Chisone
Intervento vigili fuoco a Pramollo, località colle del Lazzarà
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 novembre 2021
01:14
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I vigili del fuoco del comando di Torino sono intervenuti ieri sera a Pramollo, in Val Chisone, per soccorrere tre escursionisti in difficoltà.

La fitta nebbia aveva fatto perdere loro l’orientamento lungo un sentiero in località colle del Lazzarà.
La richiesta di aiuto e l’indicazione della posizione hanno permesso alla squadra di Pinerolo, con il contributo del nucleo cinofili e degli operatori tas (topografia applicata al soccorso), di ritrovare in buone condizioni le persone e ricondurle al sicuro.   CRONACA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Maxi rave:forze ordine in azione,centinaia ancora presenti
Intervento per impedire ulteriore occupazione terreni ed edifici
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 novembre 2021
09:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Forze di polizia in azione questa mattina tra Nichelino e Borgaretto, alle porte di Torino, nell’area del rave party, dove risultano ancora presenti centinaia di persone, “al fine di impedire l’ulteriore prosecuzione dell’abusiva occupazione di terreni ed edifici”.
Lo rende noto la Questura di Torino.
Sino ad ora le forze dell’ordine hanno identificato oltre 3,000 persone e circa 1.500 mezzi tra auto, camper e furgoni. La procedura di identificazione e controllo dei partecipanti al rave e dei veicoli è proseguita anche nella notte ed è tuttora in corso.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Green pass: Questura Novara trasmette relazione in Procura
Altra relazione già inviata sabato al Ministero dell’Interno
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
NOVARA
02 novembre 2021
11:12
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Ad ora non abbiamo ricevuto nessun preavviso per sabato.
Probabilmente arriverà, ma per ora non posso valutare qualcosa che non c’è.
Vedremo nei prossimi giorni”. Lo afferma il questore di Novara, Rosanna Lavezzaro, in merito all’ipotizzata richiesta del sindaco Alessandro Canelli di vietare nuove manifestazioni dopo quella dei No Green pass travestiti da deportati dei lager di sabato scorso.
Una dettagliata informativa su quanto accaduto è stata inviata questa mattina in Procura dalla Questura, che già sabato aveva inviato una prima relazione al Ministero degli Interni.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: contagiata coppia carabinieri No Vax, marito muore
Ufficiale Milano deceduto a 59 anni, moglie e figlia non gravi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
02 novembre 2021
12:40
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono stati contagiati dal covid tutti e tre, marito, moglie e figlia di 9 anni, e l’uomo, luogotenente dei carabinieri in forza al Nucleo sicurezza di Milano, è morto a soli 59 anni dopo una settimana passata in ospedale.
Aveva rifiutato di farsi il vaccino come la moglie, anche lei carabiniere, medico del Comando interregionale Pastrengo, che ha contratto il virus in forma più lieve come la figlia.

Marco Mazzone, originario di Cuneo, era un no vax convinto come la moglie, nonostante entrambi avessero fatto studi di medicina e avessero avuto la possibilità di vaccinarsi per primi, in quanto appartenenti alle forze dell’ordine. Le sue condizioni si sono aggravate in fretta per complicazioni respiratorie e, dopo una settimana passata al Fatebenfratelli, è deceduto.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ucciso in auto a Torino, nuovo sopralluogo della polizia
Già sentita la donna che visto per ultima la vittima
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 novembre 2021
10:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Gli investigatori della Squadra Mobile della Questura di Torino, guidata da Luigi Mitola, torneranno in via Gottardo, dove ieri pomeriggio è stato trovato nella sua auto il cadavere di Massimo Melis, operatore della Croce Verde 52enne assassinato con un colpo di pistola alla tempia.

Gli investigatori hanno sentito ieri l’anziana madre della vittima, che viveva con lei e un’amica.
Si tratta di una 40enne con cui aveva avuto una relazione. La donna, che domenica sera è stata riaccompagnata a casa proprio dalla vittima, sarebbe stata l’ultima a vedere in vita Melis.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Energia: accordo Italvolt-Equans per Gigafactory in Piemonte
Nell’ex-sito Olivetti di Scaramagno fabbricate batterie verdi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
02 novembre 2021
11:29
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Italvolt ha siglato una partnership esclusiva con Equans per la realizzazione di una ‘gigafactory’ da 45 GWh in Italia.

Lo si legge in una nota in cui viene indicato che l’accordo riguarda la fornitura di servizi relativi alla progettazione di processi e impianti per la creazione di un impianto per la produzione di batterie di Italvolt, che, spiega Lars Carlstrom, amministratore delegato e fondatore di Italvolt, “avrà la propria sede nell’ex sito Olivetti a Scarmagno (Torino)”.
“Il sito – afferma l’Industriale piemontese – è situato in una posizione strategica tra gli assi di collegamento est-ovest e nord-sud del Mediterraneo”. Una “localizzazione geografica importante non solo in quanto hub di riferimento per l’industria automobilistica europea, ma anche per la disponibilità di forza lavoro altamente qualificata necessaria per lo sviluppo della gigafactory”, commenta Carlstrom.
Equans fornirà un supporto nella progettazione di “processi industriali specifici” necessari alla produzione di batterie, in particolare per le aree strategiche ‘Clean & Dry Rooms’ e ‘Process Utilities’. Il valore complessivo dell’investimento è di “circa 3,4 miliardi di euro”.
L’accordo con Equans “conferma l’approccio Esg di Italvolt – conclude Carlstrom – per garantire una produzione di batterie completamente sostenibile attraverso l’adozione di una chiara strategia volta al perseguimento di obiettivi ambiziosi”.
“Con questa nuova partnership – commenta il direttore esecutivo di Equans France Yves Nussbaum – Equans riafferma la propria ambizione di diventare un partner di fiducia dei propri clienti, di fronte a sfide ecologiche e industriali senza precedenti”. “La produzione di batterie verdi – conclude – è un fattore chiave verso un futuro più sostenibile e siamo orgogliosi di portare la nostra esperienza nel processo e nell’efficienza ambientale al progetto su larga scala di Italvolt”.   ECONOMIA   MONDO

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Camera, in Project Room Vitale e il controllo del potere
In collaborazione con le Ogr che ospiteranno un’installazione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 novembre 2021
12:29
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Apre al pubblico il 3 novembre nella Project Room di Camera la mostra How to Secure a Country +, prima personale dell’artista Salvatore Vitale (Palermo, 1986) presentata in una istituzione italiana.

La mostra offre una riflessione sulle barriere fisiche e digitali, la visibilità e invisibilità delle autorità, il controllo sociale e le sue forme.
Per l’occasione è stata avviata la collaborazione con Ogr Torino, che ospiterà un’installazione di Vitale durante i giorni della Art Week.
Il percorso espositivo, curato da Giangavino Pazzola, si compone di oltre quaranta opere appartenenti a due nuclei di lavori, relativi a ricerche realizzate da Vitale dal 2014. La maggior parte appartiene alla serie “How to Secure a Country +” (2014 – 2019) con cui Vitale racconta il sistema di sicurezza della Svizzera. Il percorso espositivo include due opere del progetto “Persuasive System”, ricerca iniziata ancora in corso, sull’influenza della sorveglianza digitale nel controllo sociale degli individui. Sempre alle Ogr viene ospitata l’installazione di tre telecamere di sorveglianza che registrano in tempo reale il passaggio delle persone in una area delimitata. Le immagini verranno trasmesse in diretta sia sui grandi schermi allestiti nel foyer delle Ogr sia in due monitor installati a Camera.
L’installazione nelle Ogr verrà spenta dopo una settimana per rivivere nei video a Camera e rafforzare così l’idea di pervasività della sorveglianza nella vita sociale.
Vitale terrà un incontro aperto al pubblico il 25 novembre alle 18.30 a Camera e dal 26 al 27 novembre un workshop teorico-pratico, The Narrative Impulse.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Scoppio Quargnento: piazza intitolata alle tre vittime
A 2 anni dalla morte di Candido, Triches e Gastaldo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
QUARGNENTO
02 novembre 2021
12:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’amministrazione comunale di Quargnento, a due anni dalla tragedia nella quale morirono tre vigili del fuoco, travolti dallo scoppio di bombole in una cascina ha deciso di intitolare un piazza alle vittime, Antonino Candido, Marco Triches e Matteo Gastaldo.
La cerimonia di intitolazione, nell’attuale area parcheggio di via Corrente, è in programma domenica 7 novembre.
L’intitolazione è stata autorizzata dalla Prefettura, in deroga alle disposizioni che prevedono tempi di almeno 10 anni per le persone decedute. Il sindaco di Quargnento, Paola Porzio, ringrazia il comandante dei Vigili del fuoco di Alessandria,. ing. Mariano Guarnera, “per la grande disponibilità dimostrata nel rafforzare la sinergia già esistente con l’intero Corpo, cui questa tragedia ci lega con grande affetto e ammirazione”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Premio Pavese, ecco i vincitori della trentottesima edizione
Antonella Anedda Angioy vincitrice nuova sezione Poesia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 novembre 2021
14:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Antonella Anedda Angioy (poesia), Antonio Franchini (narrativa), Stefano Mauri (editoria), Tommaso Pincio (traduzione), Giuseppe Antonelli, Matteo Motolese e Lorenzo Tomasin (saggistica) sono i vincitori del Premio Pavese 2021, promosso e organizzato dalla Fondazione Cesare Pavese.

Riceveranno il Premio domenica 7 novembre 2021 in occasione della cerimonia che si svolgerà dalle ore 10 a Santo Stefano Belbo nella chiesa sconsacrata dei SS.
Giacomo e Cristoforo, ora auditorium della Fondazione Cesare Pavese. Nella stessa cornice si terrà l’assegnazione del Premio Pavese Scuole ai tre migliori elaborati tra quelli presentati dalle studentesse e dagli studenti che hanno partecipato al bando. La giornata di sabato 6 novembre sarà caratterizzata da appuntamenti tra arte, letteratura e cultura imprenditoriale con Fulvio Marino, Giovanni Bonardi, Lorenzo Mondo, Maria Pia Ammirati, Oscar Farinetti e Piercarlo Grimaldi.
Novità dell’edizione 2021 del Premio, l’introduzione della sezione dedicata alla poesia, che va ad aggiungersi alle altre quattro – editoria, narrativa, saggistica e traduzione – scelte nell’intento di rispecchiare la poliedrica attività di Cesare Pavese. Con la nuova sezione entra a far parte della giuria Carlo Ossola, che si unisce ad Alberto Sinigaglia, Gian Arturo Ferrari, Giulia Boringhieri, Chiara Fenoglio, Claudio Marazzini, Pierluigi Vaccaneo. Intento del Premio è riconoscere quelle personalità che, in linea con l’attitudine pavesiana, si sono distinte negli anni per dedizione, meticolosità, innovazione nei rispettivi ambiti di attività. “Il Premio Pavese, da quando è sotto l’egida della Fondazione Cesare Pavese, premia i più importanti esponenti del mondo culturale italiano che meglio rappresentano il lavoro culturale di Cesare Pavese. Traduzioni, poesia, narrativa, editoria e saggistica sono i diversi volti in cui si è espressa l’attività intellettuale di Cesare Pavese”, spiega Vaccaneo, direttore della Fondazione Cesare Pavese.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Pinacoteca Agnelli: Cosulich direttrice,3 nuovi dipartimenti
Al via nella primavera 2022 il nuovo programma di iniziative
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 novembre 2021
13:22
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Entra in carica Sarah Cosulich, direttrice della Pinacoteca Agnelli.
Sarà affiancata nello sviluppo delle mostre da Lucrezia Calabrò Visconti, curatrice e responsabile del Dipartimento Curatoriale.
Beatrice Zanelli guiderà il Dipartimento Collezione e Progetti Educativi. Gloria Bartoli sarà a capo del Dipartimento Comunicazione e Relazioni esterne. Sotto la nuova direzione la Pinacoteca Agnelli svilupperà un articolato programma di iniziative che prenderà il via nella primavera del 2022.
I nuovi membri dello staff, che vanno ad affiancare quello esistente, sono chiamati a contribuire all’implementazione di un ambizioso progetto che mira ad accrescere il ruolo attivo della Pinacoteca Agnelli nella produzione contemporanea. L’istituzione organizzerà sia attività espositive all’interno degli spazi tradizionali sia iniziative artistiche estese agli spazi esterni della Pista 500, il grande parco sospeso sui tetti del Lingotto.
Il programma, che verrà reso noto a gennaio 2022, comporta per la Pinacoteca un’identità profondamente rinnovata, tesa a mettere costantemente in dialogo tra loro la collezione e la contemporaneità, aperta a spazi sorprendenti e in grado di conquistare un pubblico sempre più ampio e diversificato.
Sarah Cosulich è stata direttrice di Artissima, Fiera Internazionale d’arte contemporanea, per cinque edizioni dal 2012 al 2016, direttrice artistica della Quadriennale di Roma dal 2017 al 2021 e curatrice della Quadriennale d’Arte 2020 Fuori.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Maxi rave: raduno concluso, in ex fabbrica cumuli di rifiuti
Forze dell’ordine identificano ultimi giovani rimasti nell’area
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 novembre 2021
14:57
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il rave party illegale iniziato sabato notte tra Nichelino e Borgaretto, alle porte di Torino, è finito.
Nell’ex capannone industriale, tra cumuli di rifiuti, pozzanghere e detriti c’è ancora una struttura a forma di torta di compleanno gigante, per i festeggiamenti dei 15 anni di attività di un sound system torinese e per il gemellaggio tra raver italiani e francesi.

Le forze dell’ordine sono entrate nell’area questa mattina e hanno identificato e allontanato gli ultimi giovani rimasti all’interno. All’esterno ci sono ancora pochi furgoni e auto abbandonate da chi non ha potuto rientrare nell’area per gli sbarramenti di polizia e carabinieri.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Arte, nella Wunderkammer della Gam 130 opere di Luigi Ontani
I disegni a china nella mostra Alam Jiwa Vanitas
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 novembre 2021
13:25
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ Luigi Ontani il protagonista della prima esposizione di opere contemporanee nello spazio denominato Wunderkammer della Gam – Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea di Torino.
La mostra Alam Jiwa & Vanitas, curata da Elena Volpato, propone – da domani 3 novembre fino al 30 gennaio 2022 – oltre 130 opere su carta alle quali Ontani ha rimesso mano negli ultimi due anni, ultimando e dipingendo disegni a china realizzati negli anni Ottanta e Novanta.

Ontani (Vergato, 1943) ha creato le Camere delle meraviglie, a partire dalla fine degli anni Sessanta quando compose la sua Stanza delle Similitudini. Per tutta la vita ha ridisegnato nei minimi dettagli decorativi lo spazio dei suoi diversi studi e delle sue abitazioni. Anche questa mostra è un ambiente-mondo attraversato da un’unica ghirlanda allegorica di innumerevoli figure e significati, sacri e profani, della cultura d’Oriente e d’Occidente. Sono simulacri intrecciati tra loro che si rispondono da un capo all’altro della stanza prendendo di volta in volta forma di scultura, di fotografia acquarellata, di immagine lenticolare, di maschera, di burattino da teatro d’ombre o di acquerello.
Il corpus si compone di diverse serie. Molti sono nudini tracciati dal vivo, di fronte al modello, ma nessun naturalismo ha spazio in queste opere. Gli arti dei ragazzi ritratti si metamorfizzano in zampe di Ganesha, in uova dorate, in foglie di ontano, in code di tritone. Anche il fiore sensuale dell’Alam Jiwa, da cui l’esposizione prende il titolo e di cui Ontani adorna una serie unitaria di 18 acquerelli, è trasfigurazione di se stesso.   SPETTACOLI MUSICA E CULTURA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Ferrari: +21% utile netto e +18,6% ricavi, rialzate stime
Verso anno record. Vigna, risultati ci danno fiducia e ottimismo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 novembre 2021
14:17
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Ferrari ha chiuso il terzo trimestre con “una crescita a doppia cifra e si avvia verso un nuovo anno record”: i ricavi netti sono pari a 1, 05 miliardi di euro, in crescita del 18,6% rispetto all’anno precedente e del 15,1% rispetto al terzo trimestre del 2019.
Le consegne totali sono 2.750, in aumento del 18,9% rispetto al terzo trimestre 2020 e dell’11,2% rispetto al terzo trimestre 2019.

L’utile netto è pari a 207 milioni, in crescita del 21%. Riviste al rialzo le stime con ricavi superiori o uguali a a 4,3 miliardi di euro (3,5 miliardi nel 2020), “a condizione che l’operatività non sia impattata da restrizioni dovute alla pandemia da Covid-19 e sulla base delle seguenti ipotesi: core business sostenuto da volumi e mix; ricavi da attività legate alla Formula 1 in linea con il calendario di gare atteso e che riflettono il posizionamento inferiore nel campionato del 2020 rispetto all’anno precedente; attività legate al marchio condizionate dall’evoluzione del Covid-19; spese operative e di marketing in graduale aumento; free cash flow industriale sostenuto dal miglioramento del capitale circolante netto”.
“I forti risultati del terzo trimestre sono un importante passo avanti verso la guidance 2021 rivista al rialzo. Le eccezionali relazioni con i clienti, fondamentali per conseguire la crescita a doppia cifra nel trimestre e da inizio anno, si riflettono nella raccolta ordini record a livello globale, in particolare in Cina e Usa. Questi risultati, con la solidità della nostra visione e il team che ho l’onore di guidare mi consentono di guardare al futuro con grande fiducia e ottimismo” commenta Benedetto Vigna, amministratore delegato della casa di Maranello.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Arte: allo store di Aspesi il branco di cani di Grassino
Le 18 sculture di alluminio fuso esposte in occasione Artissima
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 novembre 2021
14:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono 18 cani, incutono un misto fra disagio e curiosità: fanno capolino in Galleria San Federico a Torino dalle vetrine dello store di Aspesi.
Il Branco, una speciale installazione di Paolo Grassino, scultore contemporaneo torinese, sarà ospitato dal noto brand di moda fino al 14 novembre.
Il progetto è a cura di Davide Paludetto.
“I soggetti principali non sono solo i corpi fisici, ma anche il rapporto che le figure instaurano tra loro e con il pubblico.
Forse il più intenso è quello tra la natura e l’uomo. Una relazione difficile, forte, in cui le parti si cercano e poi si scontrano in una costante contraddizione. È ciò che succede, in questo caso, tra i cani e i visitatori che, una volta varcata la soglia del loro habitat, si sentono come accerchiati e circondati da tanti musi dagli occhi cavati che, dispersi nello spazio, fissano e decidono se accogliere o respingere” spiega lo scultore che ha realizzato il Branco nel 2012. I cani, esposti per la prima volta in una spiaggia belga vicino a Ostenda, sono già stati a Torino nel 2019 a Palazzo Saluzzo Paesana.
“In occasione di Artissima 2021 ribadiamo il nostro legame con importanti sinergie e contaminazioni artistiche. All’attenta ricerca stilistica si aggiunge così un altro elemento fondamentale nella storia del marchio: l’amore per l’arte nelle sue più svariate e ampie sfaccettature creative”, spiega l’Aspesi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tennis: il trofeo delle Atp Finals alla Nuvola Lavazza
Marco Lavazza, torneo grande opportunità di rilancio per Torino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 novembre 2021
15:02
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Le Nitto Atp Finals rappresentano una grande opportunità, non solo per mettere in evidenza le eccellenze del tennis, ma anche per il rilancio di una città e di una regione importante, teatro quotidiano della nostra vita e del nostro sviluppo industriale”.
Lo afferma Marco Lavazza, vicepresidente del Gruppo Lavazza e Membro del Comitato d’Onore delle Nitto ATP Finals in occasione dell’arrivo alla Nuvola Lavazza, head quarter dell’azienda del caffè a Torino, del trofeo delle Finals.

“Torino è la città dove tutto ha avuto inizio per Lavazza, il tennis è sia passione sia scelta strategica che ha marcato e accompagnato il nostro percorso verso l’internazionalizzazione – spiega Marco Lavazza -. Qui è dove sono saldamente ancorate le nostre radici con lo sguardo rivolto al futuro, come dimostra il nostro headquarter Nuvola che sarà il nostro spazio di incontri ed eventi durante il torneo. Dal 14 al 21 novembre l’espresso italiano giocherà in casa”.
Come Platinum partner delle Nitto ATP Finals, Lavazza affianca organizzatori e Istituzioni nazionali e territoriali nella costruzione di una nuova importante opportunità di visibilità internazionale e di sviluppo per Torino, rinnovando così il suo impegno per la città che l’ha vista nascere e crescere e dalla quale ha saputo guardare fiduciosa al futuro.   SPORT

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Tennis: Tourinlove regala nuove carrozzine alla Federtennis
Alla Sisport torneo benefico organizzato da Sportour
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 novembre 2021
15:34
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Federtennis ha undici nuove carrozzine per sviluppare il settore wheelchair.
Sono state consegnate a Gianluca Vignali, responsabile del settore per la Federazione Italiana Tennis, dai quattro imprenditori di Sportour al termine di un torneo che ha visto sfidarsi alcuni giocatori azzurri di tennis in carrozzina con personaggio dello sport e dello spettacolo, come Neri Marcorè, Adriano Giannini, Jimmy Ghione, Roberto Rosetti e Stefania Chieppa.
Presentatore d’eccezione Fabio Caressa.
“Quello che abbiamo visto a Tourinlove, tennisti in carrozzina che giocano assieme ad altri tennisti, è quello che mi piacerebbe vedere in tanti circoli d’Italia, perché il tennis può e deve essere inclusione – osserva Vignali -. Le carrozzine che abbiamo ricevuto faranno parte di un progetto di sviluppo e di ‘professionalizzazione’ del tennis in carrozzina: anche il nostro movimento è in crescita e puntiamo a portare un atleta alle Paralimpiadi di Parigi 2024”. In finale Edgar Scalvini e Neri Marcorè hanno battuto 4-2 Bracciali-Mazzei. Bravissime e affiatissime le tenniste Capocci-Chieppa che hanno conquistato il terzo posto superando in finale Cippo-Giannini.
“Sono assessore allo Sport da appena 48 ore – commentato Mimmo Carretta, con delega anche ai Grandi eventi – e quindi partecipo solo da spettatore ammirato e soddisfatto che nella città di Torino si sia potuto disputare un evento con queste finalità e con questo spirito”. La possibilità di donare e di implementare così le carrozzine a disposizione della Federtennis prosegue sia attraverso il crowfunding attivo al link https://gofund.me/b20b6fc6, sia attraverso la vendita all’asta delle magliette originali e autografate di Belotti, Chiesa, Dybala, Bremer, Ibrahimovic e Dumfries, regalate da Torino, Juventus, Inter e Milan per sostenere Sportour e Tourinlove.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
‘Visite d’impresa’,tour riparte da eccellenze agroalimentari
A novembre e dicembre, a piedi o in bus
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 novembre 2021
15:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Riparte il programma ‘Visite d’impresa’, con due mesi – novembre e dicembre – dedicati alle eccellenze agroalimentari.
Prima tappa, il 5 novembre, da Guido Gobino, artigiano torinese nell’arte del cioccolato; il 19 novembre toccherà alle Pastiglie Leone, azienda con 150 anni di vita alle porte di Torino che propone una seconda data, il 3 dicembre.
Visita anche a Casa Marchetti, il 20 novembre e5 dicembre, a La Perla il 26 novembre,.
Le prime aziende ad aderire all’iniziativa, nata nel 2005 come progetto di Turismo Industriale su proposta della Camera di commercio di Torino, sono state quelle appartenenti ai settori Automotive, Design e Penne. L’obiettivo è di rendere fruibili al pubblico realtà industriali del territorio con importanti marchi sinonimo di Made in Italy ed innovazione tecnologica. Dalle 9 aziende del 2005 alle 60 circa di oggi – nelle categorie merceologiche Aerospaziale, Agroalimentare, Ambiente ed Energia, Arte Cultura Editoria, Automotive e Design, Cosmesi, Manifatture ed Artigianato, Tessile – sono stati oltre 32mila i visitatori.
Il costo delle visite è di 18 euro per quelle a piedi (ridotto 11 euro) e di 35 in bus (ridotto 30). Il ridotto è per i possessori della Torino+Piemonte Card e Abbonamento Musei e per gli under 12. Obbligo Green Pass, acquisto on line su: https://www.arteintorino.com/component/hikashop/product/7736-mad e-in-torino-tour-the-excellent.html. È inoltre on line il nuovo canale tematico realizzato dall’ATL Turismo Torino e Provincia sul portale turismotorino.org dedicato al progetto “Made in Torino. Tour the Excellent”.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Ue: commissario Hahn in visita in Piemonte
Governatore Cirio, occasione per fare punto su priorità Regione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 novembre 2021
17:40
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Visita privata tra le colline Unesco di Langhe e Roero per Johannes Hahn, commissario europeo per la programmazione finanziaria ed il bilancio.
Una occasione per fare il punto sulle prossime sfide della programmazione europea e sulle priorità che il Piemonte porterà all’attenzione di Bruxelles.

“Ho conosciuto il commissario Hahn nei miei anni a Bruxelles come eurodeputato e non posso che essere felice di queste sue giornate in Piemonte – sottolinea il presidente della Regione Alberto Cirio, che oggi ha incontrato il Commissario Ue ad Alba durante la sua visita in città, dandogli il benvenuto in Piemonte insieme al sindaco Carlo Bo e alla presidente dell’Ente fiera internazionale del Tartufo bianco d’Alba, Liliana Allena -. Da presidente sono ovviamente orgoglioso che il commissario Hahn abbia scelto la nostra regione per questa piccola vacanza, ma da buon sabaudo ho approfittato della sua presenza per un momento operativo di confronto sia sulle risorse del Pnrr che sui fondi della futura programmazione 2021-2027. I prossimi mesi saranno fondamentali e ho voluto fare il punto con il Commissario su quelle che per il Piemonte saranno le priorità”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Visita privata tra le colline Unesco di Langhe e Roero per Johannes Hahn, commissario europeo per la programmazione finanziaria ed il bilancio.
Una occasione per fare il punto sulle prossime sfide della programmazione europea e sulle priorità che il Piemonte porterà all’attenzione di Bruxelles.

“Ho conosciuto il commissario Hahn nei miei anni a Bruxelles come eurodeputato e non posso che essere felice di queste sue giornate in Piemonte – sottolinea il presidente della Regione Alberto Cirio, che oggi ha incontrato il Commissario Ue ad Alba durante la sua visita in città, dandogli il benvenuto in Piemonte insieme al sindaco Carlo Bo e alla presidente dell’Ente fiera internazionale del Tartufo bianco d’Alba, Liliana Allena -. Da presidente sono ovviamente orgoglioso che il commissario Hahn abbia scelto la nostra regione per questa piccola vacanza, ma da buon sabaudo ho approfittato della sua presenza per un momento operativo di confronto sia sulle risorse del Pnrr che sui fondi della futura programmazione 2021-2027. I prossimi mesi saranno fondamentali e ho voluto fare il punto con il Commissario su quelle che per il Piemonte saranno le priorità”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Turismo: riapre a Casale l’Enoteca regionale del Monferrato
Con nuovo gestore. Sindaco, “è motivo di grande orgoglio”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CASALE MONFERRATO (ALESSANDRIA
02 novembre 2021
18:24
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’Enoteca regionale del Monferrato riaprirà al Castello di Casale con un nuovo gestore.
“Tornerà a essere una vetrina importante attraverso proposte di qualità – sottolineano il sindaco Federico Riboldi e il vIce Emanuele Capra – L’esser riusciti, soprattutto in un periodo così particolare e difficile, a ripartire con una delle storiche realtà piemontesi, è motivo di grande orgoglio”.

Dal 1980, infatti, è una delle 14 Enoteche riconosciute ufficialmente e dal 2009 opera nella sede del Castello, dopo l’inizio dei lavori nella sede storica di Palazzo Callori a Vignale Monferrato. La gestione è affidata alla società ‘UP srls’ di Casale; “L’obiettivo – rimarca Claudio Saletta, responsabile Enoteca – è la promozione delle eccellenze del territorio patrimonio Unesco”. Infatti, si punta a fare rete: già sottoscritto un protocollo di collaborazione tra la ‘Gran Monferrato’ (Casale-Ovada-Acqui) e le astigiane (Canelli e Nizza).
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Shoah: centinaia persone a Memoriale, non strumentalizzare
‘Basta stelle gialle e casacche a righe usati da no green pass’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
02 novembre 2021
19:24
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Almeno quattrocento persone – dati degli organizzatori – hanno preso parte all’incontro di oggi davanti al Memoriale della Shoah a Milano indetto contro la strumentalizzazione dell’Olocausto nei cortei dei no green pass anche in riferimento al corteo dei no vax del 30 ottobre a Novara La manifestazione è iniziata poco dopo le 18 ed è durata un’ora e un quarto.

Fra i presenti il governatore lombardo Attilio Fontana, l’assessore milanese Tommaso Sacchi in rappresentanza della Giunta, il deputato Emanuele Fiano e il presidente della Comunità ebraica milanese (fino a domani) Milo Hasbani.
“Basta con le stelle gialle, le casacche a righe dei prigionieri dei campi e i simboli di Auschwitz usati dai no green pass. Non accettiamo paragoni tra le cure contro il virus e lo sterminio di persone”, è stato ribadito da più partecipanti. Allo stesso tempo è stata sollecitata “maggiore attenzione da parte della politica al rigurgito del fascismo”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Green pass: Sant’Egidio a Novara, vicini a comunità ebraica
Duecento persone in piazza, basta con le strumentalizzazioni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
NOVARA
02 novembre 2021
19:29
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La comunità di Sant’Egidio è scesa in piazza, a Novara, in solidarietà con la comunità ebraica per il corteo dei No Green pass travestiti da deportati nei lager.

“Sono qui questa sera insieme a tutti voi per esprimere la nostra vicinanza alla comunità ebraica e affermare con fermezza il nostro rifiuto di ogni strumentalizzazione del dolore altrui per difendere interessi propri”, afferma Daniela Sironi, responsabile novarese di Sant’Egidio.

Alla manifestazione è intervenuto anche il sindaco, Alessandro Canelli, insieme a rappresentanti di Cigl, Cisl e Uil, dell’Anpi e di molti cittadini comuni. Circa duecento i partecipanti. “Chi paragona l’obbligo vaccinale alla Shoah esprime un grande disprezzo per le vittime del vero Olocausto – aggiunge Sironi – Siamo qui per dire che non si può difendere un proprio legittimo diritto al dissenso umiliando chi non ha mai potuto nemmeno difendersi”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: Piemonte chiede via libera 3a dose personale scuole
Cirio e Icardi scrivono a Figliuolo, subito la dose aggiuntiva
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 novembre 2021
19:50
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Piemonte chiede di avviare subito la distribuzione della terza dose di vaccino per il personale scolastico.
Il presidente della Regione Alberto Cirio e l’assessore alla Sanità Luigi Icardi hanno scritto al generale Francesco Figliuolo ricordando che dalla terza settimana di novembre in Piemonte anche il personale scolastico inizierà a maturare i 6 mesi dal completamento del ciclo vaccinale con le prime due dosi.

Nelle scorse settimane sempre dalla Regione Piemonte era arrivata la richiesta di autorizzare le terze dosi per il personale sanitario, domanda che la struttura commissariale aveva immediatamente accolto.
“Subito dopo il personale sanitario, le Rsa e gli over80 – fanno notare Cirio e Icardi – Il personale scolastico è stata una delle prime categorie ad essere coinvolte dalla vaccinazione e a breve per molti saranno già trascorsi 6 mesi dal completamento del ciclo vaccinale, . È fondamentale quindi mettere a disposizione subito la dose aggiuntiva per chi lavora nel nostro sistema scolastico per la loro sicurezza e quella dei nostri studenti e per garantire la scuola in presenza che rappresenta una assoluta priorità”.
La Regione ricorda, infine, che in Piemonte circa il 95% del personale docente e non docente ha aderito alla campagna vaccinale.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Regge Sabaude, Michele Briamonte è il nuovo presidente
Nomina Regione Piemonte dopo ok ministro Franceschini
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 novembre 2021
20:46
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’avvocato Michele Briamonte è il nuovo presidente del Consorzio delle Regge Sabaude.
Lo hanno nominato questa sera il governatore del Piemonte, Alberto Cirio, e l’assessore regionale alla Cultura, Vittoria Poggio, dopo il preventivo parere favorevole del ministro alla Cultura, Dario Franceschini.
Prende il posto di Paola Zini, in carica fino allo scorso 20 settembre.
Briamonte, 44 anni, è socio dello studio di Franzo Grande Stevens presso Londra ed è una figura di primo piano nel ventaglio degli avvocati d’affari italiani esperti di diritto societario. “Abbiamo scelto una figura di spicco, che siamo felici di accogliere tra gli amministratori di una delle più rinomate istituzioni del patrimonio culturale piemontese e italiano – sottolineano Cirio e Poggio -. L’autorevolezza di Briamonte come professionista nel campo giuridico ma anche come personalità di cultura, assicura prestigio all’ente ma anche capacità manageriali che servono a rilanciare l’azione di promozione dei nostri patrimoni”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
No Green pass come deportati, procura apre fascicolo
Dopo relazione Questura. Non ci sono indagati né ipotesi reato
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 novembre 2021
22:05
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un fascicolo è stato aperto dalla Procura di Novara sulla manifestazione anti Green pass di sabato scorso, durante la quale un gruppo di dimostranti ha sfilato con divise e pettorine che ricordavano dei deportati.
L’iniziativa fa seguito all’invio di un dettagliato rapporto della Questura. Non ci sono comunque ipotesi di reato né iscrizioni nel registro degli indagati.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Artissima, Fondazione Arte Crt compra opere per Gam e Rivoli
Al via progetto Surfing Nft su criptoarte e blockchain con Ogr
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 novembre 2021
09:41
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea Crt conferma il sostegno ad Artissima.
Nei giorni della fiera – all’Oval dal 5 al 7 novembre – acquisirà nuove opere per il Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea e la Gam – Galleria civica d’Arte Moderna di Torino.
“La selezione di nuove opere d’arte da inserire nella propria prestigiosa Collezione è la strategia più efficace per supportare con continuità il sistema dell’arte contemporanea, rendendola accessibile al grande pubblico”, spiega la presidente Anna Ferrino. Le opere implementeranno la Collezione della Fondazione che comprende circa 870 opere di 300 artisti, per un valore di oltre 40 milioni di euro La Fondazione Arte Crt lancerà inoltre il progetto Surfing Nft con l’Ogr Award e in collaborazione con i professionisti del settore digitale e legale, Artshell e Lca Studio Legale. Gli artisti presentati dalle gallerie di Artissima potranno sperimentare la produzione di un’opera tramite i Non Fungible Token e la tecnologia blockchain in un contesto specializzato in cui l’attenzione si concentra sulla qualità dell’opera e non solo sul suo valore di scambio. Grazie al sostegno della Fondazione Arte Crt, Artissima offrirà a cinque artisti e alle rispettive gallerie la possibilità di produrre un’opera digitale registrata con Nft su blockchain e di visualizzarla in una piattaforma elaborata ad hoc da Artshell, senza l’obbligo di venderla con il tradizionale processo di scambio in cripto-valute. Gli artisti scelti riceveranno un budget di 8.000 euro ciascuno messo a disposizione dalla Fondazione Arte Crt.
Tra le opere presentate verrà selezionata quella vincitrice dell’Ogr Award, che sarà acquisita dalla Fondazione Arte Crt.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Estorsioni con mazza da baseball, due arresti a Novara
Polizia individua autori violenta aggressione, si cerca complici
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 novembre 2021
11:22
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono stati identificati e arrestati dalla polizia a Novara i responsabili del violento pestaggio a colpi di mazza da baseball nei confronti di un 35enne di origini pakistane.
M.Z.
e I.M., pakistani di 29 e 31 anni da tempo residenti nella provincia, sono ora accusati di estorsione, rapina e lesioni personali.
La violenza lo scorso 14 settembre nelle vicinanze della stazione ferroviaria. La vittima stava bevendo un caffè, seduto al tavolino di un bar con un conoscente, quando è stato avvicinato da uno dei due pakistani che gli ha sottratto il cellulare e gli ha chiesto di consegnargli tutti i soldi che aveva. Al suo rifiuto è stato raggiunto dal complice, e da altre persone ora in fase di identificazione, che ha iniziato a colpirlo con la mazza da baseball. “Colpitelo più forte, dovete ammazzarlo”, le frasi di incitamento rivolte dal primo uomo ai compagni.
L’analisi dei filmati delle telecamere di sicurezza della zona e le testimonianze dei presenti, oltre a quella della vittima costretta a trasferirsi temporaneamente all’estero per timori di ritorsioni, hanno permesso alla Squadra Mobile della Questura di Novara di effettuare i due arresti. Le indagini proseguono, oltre che per identificare gli altri complici, per stabilire se i due arrestati abbiano commesso altri episodi analoghi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Teatro: Arsenico e vecchi merletti, debutto al Carignano
Tra comico e noir, lungo applauso per Anna Maria Guarnieri
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 novembre 2021
11:26
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un lungo applauso ha accolto ieri Anna Maria Guarnieri, attrice straordinaria e signora del teatro italiano, protagonista nel ruolo di Marta di ‘Arsenico e vecchi merletti’ in scena al Teatro Carignano di Torino.
Al suo fianco un’altra grande attrice Rosalina Neri, storica interprete strehleriana, che sostituirà per questa stagione Giulia Lazzarini impossibilitata a tornare nei panni di Abby.
‘Tre grandi donne’ – Anna Maria Guarnieri, Rosalina Neri e Giulia Lazzarini – che, al termine dello spettacolo, il regista Geppy Gleijeses, salito sul palco con gli attori, ha voluto ringraziare con parole molto affettuose.
Con Anna Maria Guarnieri, che ha alle spalle un lunghissimo lavoro con il Teatro Stabile di Torino, e Rosalina Neri, nel cast ci sono Maria Alberta Navello, Leandro Amato, Totò Onnis e Luigi Tabita, Tarcisio Branca, Bruno Crucitti , Francesco Guzzo, Daniele Biagini e Lorenzo Venturini.
Lo spettacolo, liberamente ispirato alla prima regia teatrale di Mario Monicelli, è tratto dal capolavoro della commedia brillante americana, in equilibrio tra farsa e noir, definito dal New York Times “così divertente che nessuno lo dimenticherà mai” del drammaturgo americano Joseph Kesselring.
La celebre black comedy, che racconta le vicissitudini di due anziane sorelle dedite all’avvelenamento filantropico di chi credono triste e solo, è proposta nella traduzione di Masolino d’Amico, con le scene di Franco Velchi (attualizzate da Michele Gigi), i costumi di Chiara Donato e le musiche di Matteo d’Amico. Artigiano della luce è Luigi Ascione. Prodotto da Gitiesse Artisti Riuniti, Arsenico e vecchi merletti sarà replicato al Teatro Carignano per la Stagione in abbonamento del Teatro Stabile Torino fino al 7 novembre.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tennis: Atp Finals, a Torino apre nuova biglietteria
In vendita anche i tagliandi per gli allenamenti e per la Davis
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 novembre 2021
12:20
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Prosegue al botteghino la corsa ai biglietti delle Nitto Atp Finals.
Oltre al circuito http://www.ticketone.it, all’ingresso Nord del Pala Alpitour di Torino, che ospita le gare degli otto migliori tennisti al mondo dal 14 al 21 novembre, è stata allestita una biglietteria, aperto tutti i giorni dalle 10 alle 18.
In vendita, con i tagliandi della prima edizione italiana delle Finals, quelli per i giorni di Coppa Davis che vedranno impegnata anche l’Italia.
Si potrà acquistare il titolo d’ingresso anche per assistere agli allenamenti al Circolo Stampa Sporting, dove già da lunedì 8 novembre i protagonisti del grande evento di fine stagione cominceranno a saggiare palle ufficiali e superfice di gioco, la stessa che poi affronteranno al Pala Alpitour.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Moda: Gli Ambulanti di Forte dei Marmi a Segrate e Monza
Tappe nel Milanese e in Brianza nel week-end del 6 e 7 novembre
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
03 novembre 2021
12:39
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Doppio appuntamento nel Milanese e in Brianza questo week end per l’originale mercato Consorzio de “Gli Ambulanti di Forte dei Marmi©”.
Le note bancarelle saranno sabato 6 novembre a Segrate tra Via Roma e Via XXV Aprile, mentre domenica 7 novembre si sposteranno a Monza, nella centrale Piazza Cambiaghi.
Gli appuntamenti, spiega il Consorzio, “saranno come sempre all’insegna dello shopping più glamour e conveniente, con orario continuato, anche in caso di maltempo, dalle 8 alle 19, e nel rispetto scrupoloso di tutte le indicazioni di sicurezza” sanitarie. Tante le idee per gli acquisti in un autentico “spettacolo di bancarelle”: “il meglio del Made in Italy artigianale come pelletteria (borse e scarpe) di unica ed esclusiva fattura, la migliore produzione di cachemire, nuove collezioni moda griffate e di stock, tessuti di arte fiorentina e tanta qualità garantita dal Consorzio al prezzo migliore”.
Il Consorzio (depositario del marchio unico, originale e registrato “Gli Ambulanti di Forte dei Marmi”), è nato per primo nel 2002 dall’unione di alcuni dei migliori banchi presenti nello storico e famoso mercato di Forte dei Marmi, con lo scopo di renderne itinerante lo spettacolo nelle piazze nazionali ed è stato da allora oggetto di diversi tentativi di imitazione. A novembre l’originale mercato toscano proseguirà il suo tour nel ‘salotto di Novara’ a Galliate (sabato 13), per poi proseguire con Pavia (il 14), Monteforte d’Alpone, Verona (il 20) e Vicenza (il 21).
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Asti mette in rete i suoi musei, nasce museidiasti.com
‘Rinnoviamo amore per cultura e dedizione patrimonio artistico’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ASTI
03 novembre 2021
13:22
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nuova immagine per i musei di Asti che, nell’annunciare un ampio piano di comunicazione, anche sui social, presentano museidiasti.com, un sito che mette in rete i musei astigiani.
“Vogliamo rinnovare l’amore per la cultura e la dedizione per il patrimonio artistico”, spiega il presidente di Asti Musei, Mario Sacco.

Sono otto i musei che fanno rete: Palazzo Mazzetti, Palazzo Alfieri, Domus romana, Torre Troyana, Complesso San Pietro, Cripta di Sant’Anastasio, Museo Guglielminetti e Paleontologico.
“Ripartiamo con coraggio e determinazione, ma anche spirito imprenditoriale – sottolinea Sacco -. Abbiamo fatto un lungo lavoro mettendo in rete la gestione dei musei razionalizzando al meglio il nostro patrimonio. Asti fa parte di un ampio territorio culturale e non è seconda a nessuno”.
Il rebranding della Fondazione Asti Musei, costituita dalla Fondazione Cassa di Risparmio e Comune di Asti, è stato curato da MSL Italia. Alla presentazione è intervenuto anche il vicepresidente della Regione Piemonte, Fabio Carosso.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tff: l’immagine ufficiale, uno strappo per tornare al cinema
Art-work scritta con la plastilina e realizzata con il collage
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 novembre 2021
13:16
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un manifesto strappato su un muro della città racconta il cinema del passato, del presente e del futuro e diventa un invito al Torino Film Festival pieno di entusiasmo per il ritorno in sala.
L’immagine del 39esimo Torino Film Festival è un art-work di grafica urbana scritta con la plastilina e realizzata con il collage, il décollage e il collage digitale.

Uno strappo, un rapido movimento, una scossa, un’emozione, uno squarcio su un futuro tutto da ripensare e da re-immaginare.
In una sala cinematografica gli spettatori guardano il film di una Torino immaginaria, popolata di oggetti e animali, figure del cinema, sul set, danzanti o in bicicletta. I personaggi che affollano lo schermo raccontano 100 e più anni di cinema, dal muto al contemporaneo, attraversano i generi e le arti sorelle, rendendo omaggio a Jean-Paul Belmondo, attore simbolo della Nouvelle Vague, recentemente scomparso. Ma soprattutto raccontano i 39 anni del Torino Film Festival, il sodalizio con il Museo Nazionale del Cinema e il forte legame che Torino ha con il cinema fin dalla sua nascita.   CINEMA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Tumore prostata, ristoranti e barbieri in campagna educativa
Coinvolti in ‘Un Baffo per la ricerca’ di Fondazione Molinette
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 novembre 2021
12:50
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ristoranti e barbieri di Torino coinvolti nella campagna di prevenzione dei tumori maschili, in particolare quello alla prostata, ‘Un Baffo per la Ricerca’, coordinata dalla Fondazione Ricerca Molinette.

L’iniziativa, he prenderà il via il 4 novembre, ha l’obiettivo di raccogliere fondi per i progetti della Urologia di Città della Salute e della Scienza, uno dei centri di ricerca e cura de tumori urologici più all’avanguardia in Italia, grazie alla costante integrazione tra le migliori tecnologie diagnostiche e terapeutiche e l’attività di ricerca.

#UnBaffoperlaRicerca, attraverso la collaborazione di associazioni, aziende, persone e reti, “porta la prevenzione nei luoghi della vita quotidiana, perché parlare di prevenzione dei tumori maschili non sia più, finalmente, un tabù” Così, il tema della prevenzione entra nei ristoranti o dai barbieri, grazie alle collaborazioni attivate come ogni anno da Fondazione Ricerca Molinette, come quella con CNA Benessere e Sanità e i “Barbieri amici del Baffo”, o con ristoranti e locali aderenti a i “Piatti del Baffo” che hanno ideato un piatto speciale: parte del ricavato, per tutto il mese di novembre, verrà devoluta alla ricerca sul tumore alla prostata della Clinica Urologica Molinette.
L’elenco completo dei barbieri e dei ristoranti aderenti a “Un Baffo per la Ricerca 2021” è disponibile sul sito della Fondazione Ricerca Molinette.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tav: Virano, opera nel rispetto totale della sostenibilità
Dg Telt, “obiettivo perseguito nei mezzi, nei modi e nei fini”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 novembre 2021
12:46
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tra Italia e Francia, con la nuova ferrovia Torino-Lione, “si sta realizzando la Telt la più lunga galleria del mondo”, 57,5 chilometri “nel rispetto della totale sostenibilità, per noi cardine essenziale, declinata nei mezzi, nei modi e e nei fini”.
Lo ha sottolineato Mario Virano, direttore generale di Telt, la società che sta costruendo l’infrastruttura, intervenendo al Padiglione Italia di Expo Dubai a un incontro sul futuro dei trasporti.
“Perseguiamo la sostenibilità nei mezzi, – ha spiegato Virano – cercando di ottenere non solo il risultato di non creare danni all’ambiente, ma di valorizzare i territori interessati dai cantieri, ambienti naturali complessi. Abbiamo inoltre l’obiettivo, nella sicurezza sul lavoro, di mortalità zero durante i cantieri. Nei modi – ha proseguito il dg di Telt – la sostenibilità riguarda tantissimi aspetti, a cominciare dall’obiettivo di spostare una parte rilevante del traffico dalla gomma ai binari, ma pensiamo alle infrastrutture anche come vere opere d’arte. In questo senso il tema della qualità coinvolge anche l’architettura perché dentro l’ambiente c’è anche il paesaggio, componente fondamentale che viene sempre ridisegnata nella storia. La sostenibilità nei fini – ha aggiunto Virano – è diretta a salvaguardare le varie identità dell’Europa creando una rete di connessioni che le consenta di essere aggregata e competitiva su scala mondiale”.
Gli appalti per scavare il maxi tunnel, del valore complessivo di circa 3 miliardi di euro, sono stati assegnati nel luglio scorso; finora, dall’inizio dei lavori geognostici, sono stati scavati 30 km di gallerie, le 4 discenderie (tre in Francia, una in Italia) realizzate per raggiungere il livello del ‘tunnel di base’ e i primi 9 km di una canna del tunnel in Francia, scavo propedeutico ma già nell’asse e del diametro del futuro tunnel da 57,5 km. L’entrata in servizio della Torino-Lione è prevista nel 2030.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ucciso in auto a Torino, si analizzano i tabulati telefonici
Massimo Melis è morto poco dopo aver lasciato amica. Al vaglio della polizia anche le immagini di sorveglianza
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 novembre 2021
16:17
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un proiettile con un calibro indicato in gergo come ’38-357′, o 38 special, sparato da un revolver.
È stato questo a uccidere, domenica sera a Torino, il 52enne Massimo Melis, l’autista della Croce Verde trovato senza vita nella sua auto parcheggiata in uno spiazzo in via Gottardo.
In ambienti investigativi si osserva che l’arma utilizzata è piuttosto semplice da usare e anche da reperire.
L’autopsia su Massimo Melis, l’operatore della Croce Verde trovato senza vita nella propria auto lunedì scorso in via Gottardo a Torino, tende a fugare, secondo i primi accertamenti, i dubbi che potevano sorgere su eventuali spostamenti ulteriori dell’uomo, anche se l’ora esatta della morte, per il momento, non può essere indicata con precisione assoluta. Melis è stato ucciso con un colpo di pistola alla tempia sinistra poco tempo dopo avere accompagnato la sua amica a casa. Melis aveva fatto la spesa in un supermercato con l’amica che poi aveva scortato fin sul pianerottolo di casa, intorno alle 21 di domenica sera. Quindi era tornato alla propria auto. La vettura non era parcheggiata in modo corretto. Il giorno dopo, nel dare l’allarme, l’amica ha notato che era nella medesima posizione.
Gli investigatori della Squadra Mobile della Questura di Torino, agli ordini del dirigente Luigi Mitola, stanno esaminando le immagini delle telecamere di sorveglianza di via Gottardo, dove è stata trovata la vittima, ed attendono l’analisi dei tabulati telefonici.  Il cellulare di Melis, ancora acceso, è stato trovato in una tasca degli abiti dell’uomo, incensurato. “Una persona per bene”, dicono i conoscenti, che non hanno saputo dare agli inquirenti un motivo valido perché qualcuno ce l’avesse con lui al punto di ucciderlo
. Le indagini si stanno concentrando sulla vita e sulle conoscenze dell’uomo, ma anche su quelle della donna, un’amica di 52 anni con cui era rimasto in buoni rapporti anche dopo la fine di una relazione che prima di morire aveva riaccompagnato a casa. La donna aveva confidato a Melis che c’era un uomo che la importunava e lui si era prestato in diverse circostanze a farle da ‘scorta’.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mostre: Asti ospita ‘I Macchiaioli’ a Palazzo Mazzetti
Il curatore: “Dipinti esclusivi da collezioni private”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ASTI
03 novembre 2021
14:51
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Asti torna ad essere il centro della cultura dei territori Unesco con la mostra ‘I Macchiaioli’, l’avventura dell’Arte moderna, a Palazzo Mazzetti dal 19 novembre al 1 maggio 2022, organizzata da Arthemisia con il Museo Archives Giovanni Boldini Macchiaioli di Pistoia.

L’esposizione è curata dall’esperto Tiziano Panconi, realizzata dalla Fondazione Asti Musei, in collaborazione con la Fondazione Cassa di Risparmio di Asti, Regione Piemonte e Comune di Asti.

Contributi anche dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Torino “Una mostra di altissimo livello per la città di Asti – spiega il vicepresidente della Regione Fabio Carosso – è un momento magico per il territorio, ricco di turismo e di cultura.
La Regione è pronta a fare la sua parte e soprattutto dedicare come in questi ultimi anni tanta attenzione ai territori che sono il vero motore per la crescita”.
“Ricerche universitarie – spiega Panconi – ci dicono che ogni visitatore in media spende, in Italia, circa 110 euro l’anno e percorre fino a 200 chilometri per vedere una bella mostra. Si crea una sana concorrenza nei distretti culturali e Asti ha destato l’attenzione anche dei professionisti. Quello che si vedrà alla mostra di Palazzo Mazzetti è esclusivo. CI saranno dipinti da collezioni private”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Artissima si fa in due, storiche sezioni online e all’Oval
Bonacossa, formula binaria e crossmediale innovativa e completa
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 novembre 2021
14:09
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Quest’anno Artissima si offre a pubblico e collezionisti, online, sulla piattaforma digitale XYZ, e fisicamente all’Oval, secondo una modalità binaria che sembra destinata forse a durare.
Lo ha sottolineato la direttrice della fiera, in programma a Torino dal 5 al 7 novembre, Ilaria Bonacossa presentando le tre sezioni ‘Present Future’ (curata da Ilaria Gianni e Fernanda Brenner), ‘Back to the Future’ (Lorenzo Giusti e Mouna Mekouar), e ‘Disegni’ (da Bettina Steinbrügge e Lilou Vidal).

Ogni sezione presenta 10 artisti per un totale di 30 autori presentati da 30 gallerie e riproposti anche con mostre ad hoc all’interno dell’Oval in un dialogo aperto e circolare.
Ogni sezione propone un tema, ‘Present Future’, dedicata agli under 40, guarda alla spiritualità, all’inespresso storico, al mitologico; ‘Back to the Future’, giunta alla 11/a edizione e da sempre dedicata all’arte prodotta fino al secolo scorso quest’anno si apre ai primi 20 anni del nuovo secolo “per indagare il mutamento del tempo in corso”; ‘Disegni’ propone invece opere di artisti “che hanno usato umorismo e sarcasmo per superare le aberrazioni del contemporaneo”.
Artissima XYZ, sostenuta da Compagnia di San Paolo, “offre una visita in uno spazio digitale cross-mediale – spiega Bonacossa – capace di offrire un’esperienza nuova e di approfondimento”. Quest’anno ad Artissima partecipano 154 gallerie di 37 paesi. “Un risultato oggi non scontato – conclude Bonacossa – in una città piena di mostre, gallerie aperte ed eventi che fanno di questa settimana delle arti un unicum assoluto”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Arte: Apart Fair, 40 antiquari alla Promotrice di Torino
Una sezione sulle arti tessili e mostra dedicata ai Pink Floyd
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 novembre 2021
15:09
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ancora una volta è l’Apart Fair, importante appuntamento nazionale per il mondo dell’antiquariato, a dare il via alla Settimana dedicata alle Arti a Torino.
Nella cornice della storica Palazzina della Promotrice delle Belle Arti, 40 espositori, provenienti da tutta Italia e dall’estero, espongono le loro opere, dall’archeologia al design contemporaneo, dall’Europa all’Asia e all’America.
La mostra – organizzata dall’Associazione Piemontesi Antiquari (Apa), con l’Ascom Torino e la Federazione Italiana Mercanti d’Arte (Fima) e coordinata da Aldo Ajassa – si avvale del comitato scientifico della Fima che certifica qualità e congruità di tutte le opere. “Torino vuole risorgere e comincia da qui”, ha detto la presidente dell’Ascom Maria Luisa Coppa. “Il mercato ha subito una flessione, è diventato fortemente selettivo. Premia le opere di primo livello, quelle di qualità che non abbiano caratteristiche di ripetitività”, spiega il presidente dell’Apa, Marco Lombardo.
La Galleria Previtali di Bergamo riporta alla Promotrice dopo 150 anni la grande scultura di Antonio Tantardini ‘La bagnante’, mentre la Galleria Studiolo di MIlano offre il suo omaggio alle donne con opere di Elena Salvaneschi e Giorgina Lattes, allieve predilette di Casorati. La Galleria Bertola presenta i gessi di Edoardo Rubino, bozzetti per gruppi plastici monumentali del Padiglione delle Belle Arti al Valentino nella prima Esposizione d’arte decorativa moderna di Torino del 1902.
E’ esposta per la prima volta. nello spazio della Galleria l’estampe di Torino, la Madonna Consolata di Antoniazzo Romano .
Una sezione è dedicata alle arti tessili con 13 espositori, di cui 6 stranieri. Una mostra collaterale è dedicata ai Pink Floyd, con 30 manifesti che risalgono alla fine degli anni 60, mentre un contest fotografico coinvolge all’interno della mostra gli studenti dei corsi di fotografia dell’Istituto Europeo di Design Ied.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Arte: Flashback indaga il mondo ai margini e dimenticato
Nella Caserma di via Asti, teatro di torture durante la guerra
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 novembre 2021
15:20
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dove durante la guerra vennero reclusi e torturati in modo atroce soldati e partigiani, a Torino nella caserma Lamarmora di via Asti, da domani il pubblico può godere di Flashback, una delle più originali fiere d’arte italiana.

Uno spazio enorme di proprietà del demanio, che potrebbe anche diventare sede fissa della fiera, giunta alla sua 9/a edizione.
Quest’anno le due coraggiose direttrici, Ginevra Pucci e Stefania Poddighe, hanno scelto il titolo ‘Zona franca’, per rappresentare una zona che vuole superare i confini, quelli del tempo, facendo dialogare un passato che mai potrà essere scordato e il presente, e del pensiero artistico, per sua natura senza barriere.
L’allestimento, curato dai due architetti de Laugier e Isola, mette in dialogo la struttura con il suo contenuto. In un tripudio di rosso, il colore caldo e appariscente dei tappeti lungo tutta l’esposizione, come fosse un teatro, e di celeste, il colore del cielo, della poesia, della mente, Flashback immerge il visitatore in duemila anni di arte. Con l’unico denominatore comune della ricerca umana di significati, anche scandagliando ciò che è dimenticato e ai margini.
All’entrata un gigantesco Artgate impone di scegliere di andare a destra o sinistra, percorso A o B sui quali si distribuiscono le opere di 35 gallerie anche di grande valore, sia economico sia storico, come una tela di Carlo Levi del 1954, una statua in cera di Medardo Rosso, lavori di Sironi, Burri, Severini, Paladino e tanti altri.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
‘Tuttomele’ riparte e rilancia la ‘Strada’ dei 14 Comuni
Aperto due weekend, il 6-7 novembre e dal 12 al 14
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 novembre 2021
15:21
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dopo un anno di sosta forzata per il Covid riparte ‘Tuttomele’, la rassegna organizzata dal Comune di Cavour (Torino) e dalla Pro Loco, con il patrocinio di Regione Piemonte, Camera di Commercio di Torino, Città Metropolitana e Mipaaf.
Quest’anno, per la volta, si fregia del titolo di Fiera nazionale.
Obbligatorio il Green Pass, la mascherina e il distanziamento. Una cinquantina i frutticoltori presenti in un’area dall’Ottocento vocata alla frutticoltura e in particolare alle mele, di cui se ne coltivavano fino a 400 varietà diverse. ‘Tuttomele’ avrà cinque date, il weekend 6-7 novembre e quello lungo dal 12 al 14, con mercato agricolo, esposizione di mele, concerti, un’area food e i menu speciali messi in carta da ristoranti e agriturismi cavouresi. La 42/a edizione di ‘Tuttomele’ è anche occasione di rilancio della ‘Strada delle Mele’, un progetto avviato oltre 10 anni fa e al quale partecipano Cavour e altri 13 Comuni della zona, oltre che la Città Metropolitana. La ‘Strada delle mele’, oltre a essere percorso turistico e cicloturistico, è un progetto per la promozione turistica a 360 gradi del territorio.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Chiesa: a Torino il Capodanno di Taizé con 6mila giovani
Arcivescovo, oltre muri e barriere. Lo Russo, segnale ripartenza
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 novembre 2021
15:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Quasi 6 mila giovani da tutta Europa per chiudere l’anno all’insegna della pace, della fratellanza e della speranza.
Per la prima volta Torino ospita, dal 28 dicembre al primo gennaio, il Capodanno con Taizé, l’evento organizzato dalla comunità religiosa che ogni anno raduna giovani cristiani di diverse confessioni in momenti di preghiera, cultura, spiritualità.
“È un evento molto importante – spiega l’arcivescovo, monsignor Cesare Nosiglia, presentando l’appuntamento – di conoscenza e dialogo e può dimostrare quanto Torino e il suo territorio siano accoglienti e vadano oltre i muri e le barriere. Questi giovani sono pellegrini di pace, edificatori di un mondo nuovo, è un segno di pace e fraternità universale”.
I giovani saranno accolti da famiglie e comunità pastorali.
Il programma prevede momenti di preghiera, compreso uno comune all’Oval, e laboratori su temi spirituali, sociali e culturali.
Prevista per la serata del 31 dicembre una cena semplice nelle parrocchie, la preghiera per la pace e la festa dei popoli. In programma anche la contemplazione della Sindone.
Per il sindaco di Torino, Stefano Lo Russo, si tratta di “una straordinaria opportunità con un grande valore simbolico. Avere un così importante evento internazionale caratterizzato dai valori tipici di Taizé, inclusione, tolleranza, abbattimento delle barriere, è un messaggio di pace e fratellanza, un segnale importante per la città. In un momento così complicato di vita della comunità cittadina, in cui l’emergenza non è ancora cessata, poter ospitare un incontro con così tanti giovani da tutta Europa è un segnale di ripartenza e speranza per il futuro”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torna in presenza Scrittorincittà, 200 incontri a Cuneo
Dal 17 al 21 novembre la 23esima edizione dedicata agli ‘Scatti’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
03 novembre 2021
15:40
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dopo l’edizione 2020 in streaming, con oltre 142 mila visualizzazioni, torna in presenza Scrittorincittà, la kermesse dedicata ai libri in programma a Cuneo dal 17 al 21 novembre.
Con poco meno di 200 incontri, la metà ancora online, l’edizione numero 23 è dedicata agli ‘Scatti’ ed è stata presentata oggi dall’assessore comunale alla Cultura, Cristina Clerico, e da Stefania Chiavero, direttore del sistema bibliotecario di Cuneo.

Gli incontri in presenza (98) prevedono obbligo di Green pass, biglietto e prenotazione: la maggior parte degli eventi sono gratuiti ed è prevista una sanificazione tra un incontro e l’altro. Altra novità di quest’anno: non si utilizzerà il Centro incontri, in passato luogo simbolo della kermesse, per evitare code e assembramenti, ma altri spazi in tutta la città.
Tra gli ospiti, davvero tanti, ci sono l’ex presidente del Consiglio Romano Prodi, l’ex presidente della Camera Laura Boldrini, lo scrittore statunitense Jeffery Deaver, la giornalista di LA7 Lilly Gruber. E ancora Christian Greco, direttore del Museo Egizio, ma anche il cuneese Alberto Dalmasso, fondatore di Satispay, e ancora Gian Carlo Caselli , Massimo Carlotto, Simonetta Agnello Hornby. L’anteprima domani, giovedì 4 novembre, alle 18 al cinema Monviso con il critico Piero Dorfles con il suo libro “Il lavoro del lettore”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ucciso in auto a Torino, vittima proteggeva un’amica
Ipotesi al vaglio della polizia.Irreperibile pregiudicato 62enne
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 novembre 2021
16:08
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ucciso per avere cercato di proteggere un’amica.
E’ una delle ipotesi formulate intorno al caso di Massimo Melis, 52 anni, operatore della Croce Verde, trovato senza vita a Torino nella propria auto parcheggiata in uno spiazzo in via Gottardo, zona Barriera di Milano, verso la periferia settentrionale della città.
Dagli accertamenti svolti dagli investigatori della Squadra mobile della Questura è emerso che la donna, negli ultimi tempi, era in apprensione per il comportamento di un suo conoscente. Gli investigatori sono sulle tracce di un uomo di 62 anni, già noto alle forze dell’ordine, che nelle ultime ore si è reso irreperibile.
Domenica scorsa Massimo Melis aveva fatto la spesa con l’amica in un supermercato, poi l’aveva accompagnata a casa: quindi, verosimilmente tra le 22 e le 23, qualcuno gli ha sparato. Una specie di esecuzione. Melis era seduto al posto del conducente e non aveva ancora allacciato la cintura di sicurezza. La chiave di accensione era inserita. Il proiettile, uno solo, esploso a distanza ravvicinata, lo ha raggiunto alla tempia sinistra con un’angolazione caratteristica, attraversando il cranio e raggiungendo la portiera opposta. Il killer, poi, ha chiuso con calma lo sportello e si è allontanato senza portare via portafogli, denaro o altro. Non ci sono tracce che riconducano a una colluttazione o a qualche tentativo di reazione. Un lavoro fatto con calma.
Prima che fosse dato l’allarme sono trascorse almeno 14 ore.
La zona isolata e mal frequentata, la pioggia, il freddo e la giornata festiva non hanno aiutato. La mamma di Massimo, preoccupata perché il figlio non rispondeva al cellulare, ha chiamato l’amica, che è scesa in strada insieme alla sorella e ha notato la Fiat Punto di colore blu. Con un corpo immobile nell’abitacolo. Entrambe, pensando a un malore, hanno chiamato il 118. Ma presto ci si è resi conto che si trattava di un delitto.
Uno dei primi punti da chiarire è il momento esatto dell’omicidio. Per quanto se ne sa, dopo essersi separato dalla donna Melis potrebbe avere trascorso almeno un’ora, se non di più, prima di trovarsi faccia a faccia con l’aggressore.
L’autopsia porterà senz’altro degli elementi utili.
Nel frattempo quello che traspare di Massimo è un ritratto senza ombre. “Un uomo perbene”, lo definiscono i colleghi. Melis lavorava come autista e, all’occorrenza, come soccorritore. “Era una persona riservata – ripetono alla Croce Verde – e non parlava molto della sua vita privata, ma che avesse dei nemici sembra davvero improbabile. Era cortese, garbato, disponibile.
Quando ci è stata portata la notizia siamo rimasti a bocca aperta”.
La sua frequentazione con l’amica, barista nel locale del papà, era di lunga data. Tra i due, in passato, c’era stata anche una relazione. I rapporti erano sempre rimasti buoni.
Però, ultimamente, sembra che lei gli avesse rivelato che qualcuno la infastidisse. E lui, con la sua consueta generosità, cercava di darle una mano, di non farla sentire sola. Proprio come domenica scorsa, quando l’ha scortata fino sul pianerottolo, dove, poco dopo le 21, le lasciò le buste con la spesa. Il retroscena comunque non è mai stato portato all’attenzione delle forze dell’ordine: non risulta alcuna denuncia.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Gli investigatori, stamani, hanno riascoltato la donna per avere qualche indicazione in più. E adesso hanno anche un nome su cui concentrare gli accertamenti.
Altre ipotesi comunque non vengono trascurate. Che Melis non avesse problemi con i colleghi sembra un dato acquisito. Ma lavorare alla Croce Verde lo aveva portato a contatto con situazioni di disagio sociale e mentale.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Serapinas trasforma salone Principi Piemonte in campo tennis
Installazione artistica in hotel Torino per Artissima e Atp
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 novembre 2021
16:12
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Anche l’hotel Principi di Piemonte-UNA Esperienze, gioiello architettonico nel cuore di Torino, partecipa alla settimana dell’arte contemporanea torinese ospitando nel suo Salone delle Feste ‘6 Chairs’, la nuova installazione site-specific dell’artista lituano Augustas Serapinas.
L’installazione trasforma l’elegante Salone in un campo da gioco con giudici muti durante una partita invisibile, le cui regole verranno scritte e immaginate dal pubblico.

‘6 Chairs’ sono sedie che si levano a quasi due metri da terra, come le sedute dei guardaspiaggia a cui si ispirano o quelle di arbitraggio del tennis, offrendo allo spettatore uno spazio di sospensione da cui guardare il mondo. Realizzate dall’artista con diversi materiali, ferro, legno, plastica, sono assemblate come in un bricolage in cui l’architettura incontra un’estetica che strizza l’occhio al monumentale ‘merzbau’ di Kurt Schwitters.
Il gioco è da sempre centrale nelle opere di Augustas Serapinas, il cui lavoro nasce dalle opere relazionali degli anni ’90 per trasformarsi in interventi immersivi e minimali.
L’installazione è un omaggio alle Nitto ATP Finals, torneo di tennis in scena dal 14 al 21 novembre a Torino. Aperta in occasione di Artissima, l’esposizione sarà visitabile per tutta la durata del torneo, periodo in cui lo spazio sarà dedicato alla Federazione Italiana Tennis e ai tennisti partecipanti e ospiti dell’hotel.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Arte: Others 2021 guarda alle donne e all’ambiente
A Torino Esposizioni con 56 espositori da tutto il mondo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 novembre 2021
16:50
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
The Others 2021 festeggia i dieci anni, dal 4 al 7 novembre 2021, nel Padiglione 3 di Torino Esposizioni con un’edizione che accende i riflettori sull’attualità.
Interpretare il contemporaneo con il linguaggio dell’arte è l’obiettivo: dal ruolo della donna in medio-oriente all’ambiente, passando dalla musica fino alla visione mostruosa del futuro, la fiera sviluppa una ricerca sui temi che riempiono tutti i giorni le pagine di giornali, tv e social.

Fra le novità di quest’anno, una nuova concezione dello spazio, che cancella i corridoi per permettere ai visitatori una ‘passeggiata culturale’ all’interno di 8 piazze sulle quali si affacciano 56 espositori provenienti da tutto il mondo disposti a raggera. Other 2021 ospita anche i principali festival culturali torinesi, nonché una rassegna musicale all’aperto a cura di Associazione Tum, che va dall’elettronica all’hip hop.
Fra i temi di attualità ci sono l’attenzione dei millennials verso l’ambiente e il ruolo della donna nella cultura curda, con la collaborazione di alcune gallerie che accolgono solo il lavoro di artiste donne, tra le quali la galleria SheBam! con il progetto Vice Versa e la Crumb Gallery con il progetto Contingency-Confini.
Anche il tema del rapimento mistico e sensuale viene declinato dal punto di vista delle artiste donne come Galamb Thordai e Dorothée Louise Recker ,portate dalla Galleria SheBam!
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ripresi scavi tunnel Tenda, tra Italia e Francia
Lavori realizzati da Anas e dall’impresa Edilmaco
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 novembre 2021
17:01
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ ripreso, oggi, lo scavo per il nuovo tunnel stradale di Tenda, tra Italia e Francia, sospeso 13 mesi fa per l’alluvione che ha devastato la valle Vermenagna, in Italia, e Roya, in Francia.
Il cantiere è stato riaperto dall’imbocco italiano, a 1.270 metri di altitudine, da Anas (Gruppo Fs Italiane) e dall’impresa Edilmaco.
Il progetto prevede in direzione Francia la costruzione di una nuova canna monodirezionale di 3,3 km mentre verso Italia sarà ampliato l’attuale tunnel, usato finora a senso unico alternato, sino al raggiungimento delle dimensioni della nuova canna. Le gallerie saranno collegate da by-pass pedonali e carrabili.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: Piemonte, dall’8 novembre terza dose anche in farmacia
Cirio, mettiamo al sicuro le fasce di popolazione più a rischio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 novembre 2021
17:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dall’8 novembre in Piemonte sarà possibile effettuare la terza dose del vaccino anti Covid anche in tutte le farmacie aderenti.
Si parte con le dosi ‘booster’, per la popolazione tra i 60 e i 79 anni, per la quale siano già trascorsi 6 mesi dall’ultima dose, come previsto dall’autorità sanitaria nazionale per la somministrazione della dose aggiuntiva.
Per la prenotazione, è necessario accedere al portale http://www.ilPiemontetivaccina.it muniti di codice fiscale e del numero della tessera sanitaria. Può effettuarla anche chi ha fatto le altre dosi in punti vaccinali diversi dalla farmacia.
“In questa fase è fondamentale accelerare con la terza dose, che è indispensabile per mettere in sicurezza soprattutto le fasce di popolazione più a rischio – spiegano in una nota il governatore, Alberto Cirio, e l’assessore regionale alla Sanità, Luigi Genesio Icardi -. Le farmacie con la loro capillare distribuzione sul territorio ed il consolidato rapporto quotidiano sono un elemento di grande utilità per proseguire nella battaglia contro il Covid e le ringraziamo per l’impegno che continuano a mettere in campo dall’inizio della pandemia, al fianco di tutto il sistema sanitario”.
“Anche questa volta le farmacie si sono messe a disposizione della cittadinanza e della Regione facendo la propria parte nella gestione della pandemia, come sin dall’inizio”, aggiungono Massimo Mana, presidente Federfarma Piemonte, e Mario Corrado, coordinatore regionale Assofarm.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

4 novembre: porte aperte per le caserme della Taurinense
Le iniziative in occasione della giornata delle Forze Armate
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 novembre 2021
21:15
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Porte aperte alle caserme di Torino e Cuneo e una mostra a Fossano.
La Brigata Alpina Taurinense celebra così la Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate che assume quest’anno un significato speciale, essendo iniziate da pochi giorni le celebrazioni per il 150esimo anno dalla costituzione degli Alpini, con oltre 30 eventi e cerimonie pubbliche in Piemonte e in Abruzzo che in questo inizio di novembre vedranno le penne nere della Taurinense a fianco dei cittadini per ricordare e commemorare chi ha dato la vita per la patria.

Il 4 novembre, alla Caserma Monte Grappa di Torino il pubblico potrà visitare la Sala della Rimembranza delle Truppe Alpine piemontesi e una mostra di mezzi e materiali in dotazione al corpo, mentre a Cuneo alla Caserma Vian, sede del secondo Reggimento Alpini, verranno esposti mezzi tattici ed equipaggiamenti utilizzati dagli Alpini del Doi in ambiente montano e in operazione. Il 6 novembre, invece, in piazza Castello a Fossano il primo Reggimento Artiglieria Terrestre e il 32esimo Reggimento Genio Guastatori mostreranno i propri mezzi e materiali.
Accanto all’obice da 105/14 e al mortaio pesante, si potranno osservare gli operatori del Meteomont e le Squadre di Soccorso Alpino Militare con i mezzi cingolati da neve, oltre ai team di bonifica da residuati bellici e agli assetti impiegati in caso di calamità naturali.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Monica Vitti: Rocio Munoz Morales, da lei grande ispirazione
L’attrice spagnola inaugura la mostra al Museo del Cinema
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 novembre 2021
19:19
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Monica Vitti non è solo una grande attrice italiana, molto bella e molto brava, che ha contribuito a rivoluzionare i ruoli femminili nel cinema, ma un modello di interpretazione per le giovani attrici di tutta Europa.
Il suo è stato un cinema universale e noi all’Accademia l’abbiamo studiato.
E so che si studiano i suoi film in molte accademie nel mondo, non so se voi italiani ne siete consapevoli fino in fondo. Per me è stata una grandissima fonte di ispirazione”. Lo ha detto l’attrice spagnola Rocio Munoz Morales inaugurando oggi pomeriggio al Museo del Cinema di Torino una mostra in omaggio a Monica Vitti, in un corner della Mole Antonelliana all’interno della mostra Photocall.
La mostra è uno degli elementi di cui è composto il progetto, che durerà un mese, ‘Noi Vitti siamo fatte così’ promosso da Distretto Cinema con Archivio Michelangelo Antonioni, Polo ‘900, Centro Sperimentale di Cinematografua-Cineteca Nazionale, Lavazza Eventi e MyMovies.it.
Tra gli appuntamenti anche la proiezione stasera al Cinema Massimo, di ‘Deserto Rosso’. “Un film che ho visto tante volte e che rivedrò stasera – ha detto Rocio Munoz Morales – nel quale Vitti dimostra la sua capacità di interpretare tutti i ruoli possibili. Tragici, comici, sentimentali, ombrosi e brillanti.
Non è così facile. Lei è stata un’attrice coraggiosa, ma, ancor prima una donna coraggiosa. Nella sua disarmante semplicità e grande intelligenza”. Dell’attrice spagnola, che in febbraio tornerà in teatro con ‘Fiori d’acciaio’ tratto dall’omonimo film e che ha appena finito di girare ‘Gli astronauti’ di Alessio Maria Federici, stanno per uscire su Amazon ‘Tre sorelle’ e su Vision ‘Uomini da marciapiede’ prodotto da RAI Cinema, regia di Francesco Albanese.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Morta Maddalena Raspini, presidente onorario salumificio
Era figlia dei fondatori dell’azienda creata nel 1946
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 novembre 2021
19:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ morta Maddalena Raspini, presidente onorario dell’omonima azienda di salumi in provincia di Torino, a Viotto di Scalenghe, fondata dai genitori Ilario ed Elsa.
Aveva 91 anni.
Con il fratello Umberto ha contribuito in modo determinante allo sviluppo dell’impresa, creata da una cascina nel 1946. “Oggi se ne va una donna eccezionale, – è il ricordo dell’azienda – che ha lasciato la sua impronta indelebile nella costruzione e nell’anima di una grande realtà industriale. Il suo esempio, il carisma e la grande personalità, rimangono incisi nella memoria collettiva di chi l’ha conosciuta, nei ricordi dei suoi familiari e dei collaboratori”.
I funerali saranno celebrati venerdì 5 novembre ore 15.30, presso la chiesa di San Pietro e Paolo a San Pietro Val Lemina (Torino).
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tartufo Bianco, asta mondiale tra Langhe Mosca e Dubai
Il 14 novembre la 22/a edizione dell’evento benefico
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 novembre 2021
19:46
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La XXII Asta Mondiale del Tartufo Bianco d’Alba, il 14 novembre, si diffonderà tra il Castello di Grinzane Cavour (Cuneo), nelle Langhe, Singapore, Mosca, Honk Kong e Dubai, sede di Expo 2020.
Un evento benefico internazionale che si intreccerà, quest’anno, con la coda di un’asta all’esordio nel 2021: ‘Barolo en Primeur’, di cui l’ultimo lotto – una barrique del nobile vino dell’ultima vendemmia, venduto mentre ha appena iniziato l’affinamento in botte – verrà battuto sulla piazza di Honk Kong, dopo le 14 assegnate, sempre a Grinzane, il 30 ottobre, con un ricavato, destinato a progetti sociali, di 600 mila euro.

Dal ’99 al 2020 all’Asta del Tartufo Bianco d’Alba sono stati raccolti oltre 5 milioni, con la cifra record, l’anno scorso, di 482.000 euro, somme che sono poi state devolute a enti e progetti benefici in Italia e nel mondo.
In collegamento con le Langhe da Hong Kong lo chef Umberto Bombana (Tre Stelle Michelin), da Mosca lo chef Davide Corso, da Singapore lo chef stellato Beppe De Vito, proprietario di 5 ristoranti a Singapore; dall’Expo2020 a Dubai lo chef Giovanni Papi, dell’Armani/Ristorante presso l’Armani/Hotel Dubai, nel grattacielo Burj Khalifa.
Banditori dell’asta Caterina Balivo ed Enzo Iacchetti, insieme al giornalista e curatore gastronomico Paolo Vizzari.
Tra gli ospiti attesi l’allenatore del ‘Settebello’ azzurro di pallanuoto Alessandro Campagna, oro olimpico e più volte campione del mondo con l’Italia e Martina Caironi, atleta paralimpica azzurra, fresca vincitrice di 2 medaglie d’argento ai Giochi di Tokyo, dopo gli ori di Londra e Rio.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’ospedale di Novara sospende l’ideatrice del corteo No Green pass
L’infermiera non è vaccinata. Si valuta una denuncia per danno di immagine
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
NOVARA
04 novembre 2021
14:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Giusy Pace, l’ideatrice del corteo No Green pass di sabato scorso con i manifestanti travestiti da deportati nei lager, è stata sospesa dall’incarico di coordinatrice del personale infermieristico dell’Aou di Novara.

Come riferito da Gianfranco Zulian, che dell’azienda ospedaliero universitaria è il direttore generale, risulta infatti “inottemperante all’obbligo vaccinale previsto per gli operatori sanitari”.
L’Aou, ha aggiunto Zulian, sta valutando la possibilità di denunciare la donna per danno di immagine perché il corteo “ha dato una pessima impressione del nostro ospedale e della città”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ddl Zan: Draghi e Pillon nel mirino del Banksy torinese
Comparse nella notte a Torino nuove installazioni street artist
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 novembre 2021
08:07
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono il premier Mario Draghi e il senatore Simone Pillon, con parrucche bionde in versione drag queen, i protagonisti della nuova installazione dello street artist Andrea Villa, il Banksy torinese, dedicata al Ddl Zan.

“Con questi manifesti – spiega Villa – ho usato le foto delle polaroid di Andy Warhol, che aveva scattato a delle drag queen e a dei personaggi del mondo Lgbt.
Ho voluto porre l’attenzione sulla mancata approvazione del Ddl Zan: il voto segreto dei senatori nel votare contro, è stato un abuso di potere nei confronti di ciò che vogliono i cittadini. Warhol – aggiunge – era stato coraggioso a portare i temi Queer nella società pop e politica americana. Cos’è che impedisce di portare gli stessi temi nel mondo pop e politico italiano? L’Italia ha paura di scoprirsi gay?”.
I cartelloni sono stati affissi questa notte in corso Agnelli 38 e in corso Galileo Galilei angolo via Cellini.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cocktail DelMago e snack d’autore, a Torino apre Formula
In via Cavour concept store Marcello Trentini con Spiriti Liberi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 novembre 2021
10:36
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Apre a Torino Formula, il primo concept store DelMago Drinks.
Un format all day, con orario continuato dalle 12 alle 22, in cui i cocktail DelMago Drinks trovano casa, accompagnati da un menù di snack d’autore firmati da Marcello Trentini, per un light lunch, una merenda o un aperitivo.

Formula nasce dalla collaborazione di DelMago Drinks con Spiriti Liberi, giovane start up torinese attenta alle tendenze internazionali del food & beverage. “Come chef e imprenditore ho sempre creduto nelle partnership. Cosi sono nati i drinks DelMago un anno fa. E oggi, insieme a Spiriti Liberi si concretizza una visione comune dello stare bene, che abbiamo ogni intenzione di portare anche fuori da Torino” racconta Marcello Trentini. Il concept del locale, al civico 12 di via Cavour, è di Gaia Enria, co-founder di DelMago Drinks e di base a Londra, che ha affidato il design a Valentina Pelizzetti (Viemme Studio), architetto prestato per molti anni alla ristorazione, oggi interior designer per alcuni brand di successo del food & beverage torinese e non solo.
Aperto da mercoledì 10 novembre, Formula celebra le eccellenze torinesi, come il tramezzino e il toast, rivisti in versione gourmet.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Compagnia San Paolo, 6 milioni ai Comuni per gestire Pnrr
Con Bando Next Generation We sostegno a enti pubblici Nord-Ovest
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 novembre 2021
10:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Compagnia di San Paolo vuole dare una mano ai 1.630 Comuni del Nord Ovest- Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta – per gestire l’enorme mole di risorse in arrivo con il Pnrr.
Con questo obiettivo lancia il bando Next Generation We – Competenze, strategie, sviluppo delle Pubbliche Amministrazioni, illustrato dal presidente Francesco Profumo e dal segretario generale Alberto Anfossi.
Il budget complessivo è di 2 milioni di euro, con la possibilità di arrivare fino a 6 milioni di euro, in base alla qualità dei progetti che arriveranno. La Compagnia di San Paolo sosterrà le spese di progettazione mettendo a disposizione esperti su temi legali, finanziari o legati a un’opera pubblica. Il contributo massimo è di 80.000 euro. Le proposte dovranno pervenire entro il 31 gennaio 2022. E’ il secondo pilastro di un intervento più complesso, che la Fondazione ha lanciato in prima battuta a favore del Terzo Settore con il Bando Next Generation You.
“Alle Pubbliche Amministrazioni territoriali competono investimenti pari a oltre 87 miliardi di euro nel quadro del Pnrr. Gli enti locali saranno quindi in prima linea. Con il Bando Next Generation We faremo in modo che si passi dai titoli ai cantieri” spiega Profumo. “Il senso di investire importi così rilevanti a favore del settore pubblico è parte della strategia delineata nel nostro Piano Strategico 2021-24; mettiamo a disposizione tanti strumenti, tra cui questo Bando, per sostenere le Pubbliche Amministrazioni nei prossimi anni” aggiunge Anfossi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Green pass: Ascom Torino “basta cortei, vogliamo lavorare”
Appello a prefetto e sindaco, ogni sabato ostaggio manifestanti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 novembre 2021
14:41
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Da 9 weekend il Centro di Torino è ostaggio di manifestazioni anti Green pass.
Le nostre imprese già provate da periodi di lock down totali o parziali vogliono lavorare in sicurezza in vista delle festività di Natale”.
Così la presidente di Ascom Torino Maria Luisa Coppa, che in una lettera al prefetto di Torino e al sindaco Lo Russo sottolinea come i consumi siano ancora troppo deboli e le continue manifestazioni in Centro e in particolare in via Po possono mettere a rischio la moderata ripresa del settore Terziario nella stagione autunnale, in vista anche delle prossime festività natalizie.
“Abbiamo bisogno – sottolinea Coppa – di poter lavorare anche con l’approssimarsi di eventi importanti e del Natale. Siamo sicuri che le Istituzioni ben comprendano lo stato d’animo degli imprenditori che si sono messi in regola immediatamente con la campagna vaccinale, per poter riprendere le loro attività in sicurezza e nel rispetto di tutti. Le imprese non possono ora pagare un altro pesante prezzo con le continue manifestazioni che vedono il centro e via Po ogni sabato ostaggi di cortei e manifestanti”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Intesa: competitività pmi è connessa al capitale umano
Barrese, la domanda di nuove competenze è continua
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
05 novembre 2021
11:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Competitive prima e dopo la pandemia grazie al know how delle proprie persone, al mix di tecnologia e formazione, agli investimenti per mantenere e sviluppare il proprio capitale umano.
Queste le Imprese Vincenti presentate durante la tappa ‘Persone e Capitale Umano’, la settima del digital tour ‘Imprese Vincenti 2021’ che Intesa Sanpaolo dedica alla valorizzazione delle piccole e medie imprese italiane.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“La pandemia ha contribuito a riposizionare l’assoluta centralità del capitale umano nelle strategie imprenditoriali, ma da sempre la competitività dell’industria italiana è connessa al saper fare e al know how delle persone”, afferma il responsabile della Divisione Banca dei Territori di Intesa Sanpaolo, Stefano Barrese.
“Oggi stiamo assistendo a una crescente presa di coscienza sulla necessità di essere preparati ad affrontare il cambiamento e a saper utilizzare prontamente strumenti innovativi e digitali, per garantire all’impresa proprio competitività e sviluppo”, aggiunge Barrese, sottolineando che questo “comporta il miglioramento delle politiche sulla qualità del capitale umano”. Oggi “la domanda di nuove competenze, e quindi nuovi set di fabbisogni formativi, è continua e riguarda tutti i settori, a prescindere dalle dimensioni del business e dall’industry di riferimento”.
Giunto alla terza edizione, il programma Imprese Vincenti ha selezionato quest’anno 112 aziende concentrando l’attenzione sui fattori di successo delle piccole e medie imprese nel particolare contesto economico segnato dagli effetti della pandemia. La tappa ‘Persone e Capitale Umano’ ha visto la partecipazione di 14 Pmi vincenti: Astelav (Torino), Aton (Treviso), Beantech (Udine), Bending Spoons (Milano), Bonomi Industries (Brescia), Fapim (Lucca), Irion (Torino), Metaltecnica (Novara), Minifaber (Bergamo), Sogedim (Milano), Steel Tech (Bari), Telebit (Pordenone), Walter Tosto (Chieti), Zeta Service (Milano).
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: morti in Rsa Vercelli, udienza rinviata al 3 dicembre
Per consentire a difese di verificare costituzioni parte civile
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERCELLI
04 novembre 2021
13:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ stata rinviata al 3 dicembre l’udienza preliminare per la morte per Covid di 48 anziani avvenuta nel primo lockdown alla casa di riposo di Vercelli.

Questa mattina nell’aula grande del tribunale di Vercelli era attesa la decisione del giudice sul rinvio a giudizio che la procura ha chiesto per cinque persone, tra cui il direttore amministrativo della Rsa Alberto Cottini e il direttore sanitario Sara Bouvet.
Le altre richieste di rinvio a giudizio del pm Carlo Introvigne riguardano un medico del 118, la coordinatrice delle Oss della casa di riposo e l’ex direttore generale dell’Asl Chiara Serpieri; l’inchiesta della procura mira a far luce sulle responsabilità per i decessi nella struttura di piazza Mazzini a causa del diffondersi del contagio tra ospiti e operatori.
Quattordici le richieste di costituzioni di parte civile, tra cui alcuni parenti delle vittime e una onlus delle vittime delle Rsa. Il giudice ha rinviato l’udienza al 3 dicembre affinché la difesa degli imputati possa verificare gli atti di costituzione di parte civile e discutere la loro ammissione. In quella data si potrà capire chi eventualmente sceglierà il rito ordinario e chi il rito abbreviato.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
No Green pass davanti Comune di Torino, va revocato subito
Tavolo e sedie vuote con nomi istituzioni, devono incontrarci
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 novembre 2021
14:11
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un tavolo e sei sedie vuote con su scritti i nomi dei rappresentati delle istituzioni, dal presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio al sindaco di Torino Stefano Lo Russo.
Davanti a Palazzo di Città va in scena la protesta dei No Green Pass, che prende ispirazione da quella di alcuni giorni fa a Roma in piazza del Popolo di Stefano Puzzer, leader dei portuali di Trieste.

Chiedono di incontrare Cirio e Lo Russo i manifestanti, un centinaio, tra cui alcuni dipendenti comunali e altri di Gtt, l’azienda del trasporto pubblico locale, Avio, Pirelli e il sindacato SI Cobas. “Ci stanno negando la possibilità di andare a manifestare agli Atp Finals il nostro sostegno a Novak Djokovic (il campione di tennis considerato dai manifestanti un No Vax, ndr)”, sostiene Marco Liccione portavoce della Variante Torinese.
“Questa iniziativa non è la prima e non sarà l’ultima – affermano i SI Cobas – sono troppi i lavoratori che sono stati sospesi e sospesa è stata la retribuzione. Una discriminazione contro tutta la classe lavoratrice. Il Comune di Torino deve dare delle risposte ai suoi dipendenti. Chiediamo la revoca del Green pass, tamponi gratuiti e le retribuzioni perse”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
4 Novembre: Cirio, onore a chi si è sacrificato per il Paese
Lo Russo, grazie a Forze Armate. Cerimonia in piazza Castello
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 novembre 2021
13:57
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Oggi in piazza Castello come in tante altre piazze del nostro Piemonte abbiamo celebrato la Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate.
Un momento di raccolta per rendere onore a chi, in diversi tempi e luoghi, ha donato e sacrificato se stesso per il nostro Paese”.
Così, su Facebook, con gli hashtag #4novembre e #orgoglioitaliano, il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio.
“Nella giornata di oggi celebriamo la memoria di chi ha dato la vita per il Paese e di tutte le donne e gli uomini in divisa impegnati tutti i giorni in Italia e all’estero – aggiunge sempre su Facebook il sindaco di Torino, Stefano Lo Russo -.
Dobbiamo riconoscenza verso coloro che diedero la propria vita per l’Italia e ringraziamo tutte le Forze Armate che ogni giorno, in ogni luogo sono al fianco delle nostre comunità. In questo 4 novembre, giornata nazionale dell’unità nazionale e delle forze armate, è stata una grande emozione partecipare alla cerimonia dell’alzabandiera in piazza Castello”.
“In questa giornata ricordiamo e ringraziamo le nostre Forze Armate, che da anni sono impegnate con dedizione e professionalità su vari fronti in giro per il mondo, non più ora per occupare territori, bensì per cercare di ristabilire condizioni di convivenza civile ed essere portatori di pace”, commenta in una nota il presidente del Consiglio regionale, Stefano Allasia. “Oggi rendiamo omaggio e commemoriamo – aggiunge – anche tutti coloro i quali hanno sacrificato la loro vita, o anche soltanto gli anni migliori della loro esistenza, per la sicurezza della nazione e per la salvaguardia della pace”.
Il 4 novembre l’Italia ricorda la fine della Prima Guerra Mondiale e l’armistizio che consentì agli italiani di portare a compimento il processo di unificazione nazionale avviato in epoca risorgimentale. Per onorare i sacrifici dei soldati caduti a difesa della Patria il 4 novembre 1921 ebbe luogo la tumulazione del “Milite Ignoto”, nel Sacello dell’Altare della Patria a Roma.   POLITICA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

A Palazzina Caccia Stupinigi apre appartamento Carlo Felice
Il 6 e 7 novembre in occasione settimana dell’Arte a Torino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 novembre 2021
15:26
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nel bicentenario dell’ascesa al trono del Re di Sardegna Carlo Felice, e in occasione della commemorazione dell’inaugurazione della Palazzina di Caccia di Stupinigi del 5 novembre 1731, riapre al pubblico l’appartamento di Carlo Felice con tre speciali visite guidate il 6 e il 7 novembre.

L’appartamento ottocentesco di Carlo Felice, situato nell’ala di Ponente, ha visto i contributi di numerosi artisti dell’epoca, da Giovanni Battista Alberoni e Francesco Antoniani, autori delle pitture delle volte, alla pittrice Angela Pitteti, detta Palanca, che ha realizzato i cartoni preparatori per gli arazzi dell’anticamera.

Nella settimana torinese dedicata all’arte contemporanea, viene inoltre proposto ‘Giochiamo con l’arte contemporanea’ il percorso-gioco alla scoperta delle installazioni di ‘Neighbors’ per Art Site Fest. L’interattiva caccia all’immagine sarà guidata da Emilia Faro, l’artista di ‘Battle for the square’, l’opera installata nella Sala da Gioco. Le altre opere che convivono negli spazi della residenza reale e ne interpretano gli ambienti barocchi sono di Fabian Albertini, Pablo Mesa Capella, Carlo D’Oria, Diego Dutto.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Milano-Cortina: Piemonte ci riprova, pronti a collaborare
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 novembre 2021
15:40
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Le olimpiadi mancate, o meglio rinunciate, sono state un errore enorme, che ha creato danni enormi.
E’ nostro dovere recuperare ciò che è recuperabile.
Non è una partita chiusa e neanche un sogno”. Così il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, al termine del primo confronto con il neo sindaco di Torino, Stefano Lo Russo, sulla possibilità di rientrare nei Giochi invernali 2026 Milano-Cortina. “Avvieremo già nelle prossime settimane una interlocuzione col governo dei Giochi di Milano e Cortina per dare, come Torino e Piemonte, la nostra disponibilità alla collaborazione”, aggiunge il primo cittadino.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tir contromano sulla Torino-Savona, fermato autista ucraino
Ha sbagliato uscita area servizio.Via patente e 2mila euro multa
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
04 novembre 2021
16:05
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ha percorso cinque chilometri in contromano, a forte velocità, sull’autostrada Torino-Savona, tra un’area di servizio e il casello di Ceva (Cuneo), dove è stato intercettato da una pattuglia della polstrada allertata dalle chiamate di numerosi automobilisti nel panico.
E’ accaduto oggi.

L’autista, un cittadino ucraino di 56 anni, ha spiegato agli agenti di aver sbagliato l’uscita dell’area di servizio per la stanchezza. Per lui ritiro immediato della patente, fermo del camion per tre mesi e multa da 2 mila euro.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Milano-Cortina, il Piemonte ci riprova: ‘Pronti a collaborare’
Cirio e Lo Russo d’accordo sul tema nel primo faccia a faccia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 novembre 2021
20:03
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Le olimpiadi mancate, o meglio rinunciate, sono state un errore enorme, che ha creato danni enormi.
E’ nostro dovere recuperare ciò che è recuperabile.
Non è una partita chiusa e neanche un sogno”. Così il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, al termine del primo confronto con il neo sindaco di Torino, Stefano Lo Russo, sulla possibilità di rientrare nei Giochi invernali 2026 Milano-Cortina. “Avvieremo già nelle prossime settimane una interlocuzione col governo dei Giochi di Milano e Cortina per dare, come Torino e Piemonte, la nostra disponibilità alla collaborazione”, aggiunge il primo cittadino.
A poche settimana dalle elezioni, che hanno dato una nuova amministrazione a Torino dopo che quella pentastellata aveva detto no alla candidatura olimpica, si torna dunque a giocare la carta olimpica. Come anticipato sulle pagine locali del quotidiano La Stampa, nel colloquio di oggi pomeriggio Cirio e Lo Russo si sono detti d’accordo a rispolverare il dossier che il Piemonte aveva presentato nel 2019 al presidente del Coni, Giovanni Malagò. “Non è una partita chiusa e neanche un sogno, ma una buona speranza legata a un dossier molto strutturato e oggettivo”, sostiene il governatore Cirio, che oggi ha consegnato al sindaco Lo Russo il dossier in cui “sono indicati tutti gli impianti che il Piemonte ha, e che sono oggi in piena efficienza, e quanto costa realizzarne di nuovi. Fare impianti nuovi costa e cementifica – aggiunge – e pensiamo che i nostri possano tornare attuali e utili nell’interesse dei Paese. Credo che facendo forza comune si possa ancora giocare con buone speranze questa partita”. Anche Lo Russo non ha mai nascosto il disappunto per la mancata candidatura: “Il nostro territorio può essere un buon supporto per i giochi di Milano e Cortina, possiamo mettere a disposizione l’eredità olimpica e impiantistica sportiva per rendere questi Giochi – conclude – più efficaci efficienti e far fare bella figura all’Italia”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mottarone: trasferimento cabina la prossima settimana
Proseguono i lavori dei vigili del fuoco per la rimozione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
STRESA
04 novembre 2021
16:49
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dovrebbe essere spostata tra l’8 e il 9 novembre con l’utilizzo di una gru volante, un elicottero Erickson S64, la cabina della funivia del Mottarone precipitata lo scorso 23 maggio.
Rallentate negli ultimi giorni dal maltempo, sono riprese oggi le operazioni dei vigili del fuoco necessarie per la rimozione dei rottami, sotto sequestro dal giorno dell’incidente costato la vita a 14 persone e il ferimento grave del piccolo Eitan.

I vigili del fuoco hanno stabilizzato la porta-rulliera e sono state create altre strutture di tubi d’acciaio utili ad evitare che le parti già selezionate si muovano durante il trasporto. I rottami saranno trasferiti in un magazzino dell’Alpino, la stazione intermedia della funivia Stresa-Mottarone, per poter essere esaminati dagli esperti che devono stabilire che cosa abbia fatto precipitare la cabina n.3.
Se infatti è stato accertato che l’utilizzo dei cosiddetti ‘forchettoni’ ha impedito al freno di emergenza di entrare in funzione, non è ancora stata stabilita la causa della rottura del cavo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Afghanistan: concerto per diritti e solidarietà popolazione
Promosso da Consiglio Regionale a Il Centro Palazzo della luce
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 novembre 2021
17:16
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un concerto jazz di solidarietà al popolo afghano, e di condanna per la violazione dei diritti umani tuttora in corso, è stato promosso dal Consiglio regionale del Piemonte attraverso il Comitato regionale per i diritti umani e civili e la Consulta femminile regionale.
L’appuntamento domani, 5 novembre, alla Fondazione Il Centro Palazzo della luce.
Sul palco il duo jazz Stefana Tallini e Franco Piana.
L’evento è stato organizzato dalla onlus International help con il Coordinamento interconfessionale del Piemonte, Afghanistan Future Foundation e Amnesty International.
“Il nuovo regime totalitario in Afghanistan oltre ad avere privato il popolo di tante libertà, ha vietato anche l’ascolto e la pratica della musica. L’arte dei suoni e la creatività non possono essere considerate un pericolo, ma sono un grande strumento di crescita, sviluppo e democrazia. Con questo concerto vogliamo manifestare la nostra solidarietà al popolo afgano ed esprimere ferma condanna verso qualunque atto che limiti le libertà di espressione del popoli, principio e valore per noi irrinunciabile”, dichiara Stefano Allasia, presidente del Consiglio regionale e del Comitato regionale diritti umani e civili.
“La Consulta femminile regionale vive con apprensione in particolare la situazione di donne e bambini in Afghanistan, poiché i loro diritti fondamentali non sono più riconosciuti – ha aggiunto Ornella Toselli, presidente della Consulta femminile regionale – ci auguriamo che la comunità internazionale intervenga presto per porre fine a queste terribili violazioni dei diritti umani”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Start up Torino, 2021 anno record con oltre 200 mln raccolti
Report Club Investitori, città deve fare scelte strategiche
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 novembre 2021
17:41
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Con oltre 200 milioni di euro raccolti, il 2021 si preannuncia l’anno record per le imprese innovative di Torino che diventa così la seconda città in Italia per investimenti di venture capital e la prima per investimenti nell’hi-tech.
Lo mette in evidenza il Club degli Investitori che ha presentato l’edizione 2021 del Report sulle startup e pmi innovative di Torino.
La ricerca ha analizzato 543 imprese con sede a Torino iscritte al Registro delle startup e pmi innovative e raccolto il parere di oltre 140 imprenditori. Gran parte degli investimenti proviene da fondi privati – fondi di venture capital e business angel – ed è stata destinata ad aziende hi-tech: ricerca tecnologica avanzata, robotica, aerospazio sono tra i settori in cui opera la maggior parte delle aziende, mentre l’automotive rappresenta solo il 5,6%.
Dalla Ricerca emergono alcune criticità: gli imprenditori sembrano sentirsi meno legati alla città e al suo “sistema innovazione”. Nel confronto con altre città europee Torino appare indietro per numero di imprese innovative e capacità di attrarre capitali, ma mostra di possedere gli elementi su cui sviluppare il proprio sistema. “Non sarà facile mantenere il primato di quest’anno, dato che l’80% dei capitali è stato raccolto da 10 aziende di cui una da sola ha raccolto 100 milioni di euro.Torino può contare su 543 aziende innovative, 14 incubatori e acceleratori, 11 tra fondi di venture capital e corporate venture capital, 4 startup studio e 300 business angel, oltre ai principali istituti finanziari e fondazioni bancarie. E non dimentichiamo la qualità delle Università e della ricerca” spiega Giancarlo Rocchietti, presidente del Club degli Investitori. “Occorre che tutti lavorino per attrarre e far crescere aziende tech, definendo i settori su cui puntare, aumentando la politica dei grandi eventi legati all’innovazione e ampliando l’offerta di formazione per i nuovi imprenditori”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coppola (Intesa), arricchiamo Artissima di contenuti culturali
Tappa di avvicinamento verso l’apertura di Gallerie d’Italia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 novembre 2021
17:47
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Portare opere di primaria importanza dalle nostre collezioni ad Artissima dimostra come il progetto Cultura di Intesa Sanpaolo riesca a essere produttore di contenuti culturali e possa contribuire a rendere Artissima ancora più ricca di contenuti”.
Lo sottolinea Michele Coppola, executive director Arte Cultura e Beni Storici di Intesa Sanpaolo, all’apertura di Artissima di cui la banca è main partner.

“La partnership con Artissima rappresenta anche una tappa di avvicinamento verso l’apertura di Gallerie d’Italia di piazza San Carlo, dove fotografia, mondo digitale e arte contemporanea saranno protagoniste”, spiega Coppola. “Le collezioni di Intesa Sanpaolo sono iscritte a bilancio, sono misurate per il loro valore e monitorate costantemente. Anche una fiera come Artissima rappresenta un’occasione di incontro con il mercato dell’arte. La presenza ad Artissima è fatta con Intesa Private Banking in modo tale che anche il mondo dell’art advisory sempre di più possa rappresentare una nuova attività e una nuova attenzione verso i clienti della banca”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Questura Novara autorizza presidio No Green pass, non il corteo
Vietato anche l’uso di simboli che possano urtare comune sentire
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
NOVARA
04 novembre 2021
18:02
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Questura di Novara ha autorizzato i No Green pass a tenere sabato pomeriggio dalle 18 alle 20 un presidio in piazza Puccini.
Niente cortei questa volta, dopo le polemiche per quello di sabato scorso in cui i manifestanti erano travestiti da deportati nei lager nazisti.
Ai No Green pass è stato inoltre prescritto di non usare simboli “che possano urtare il comune sentire, in maniera trasversale”.
Probabile la presenza in piazza di Giusy Pace, l’infermiera che si è dichiarata l’ideatrice della sfilata delle polemiche e che l’azienda ospedaliero universitaria ha sospeso perché non vaccinata.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Intesa Sanpaolo, ad Artissima con ‘Vitalità del tempo’
Banca main sponsor della fiera d’arte contemporanea
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 novembre 2021
21:23
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una selezione di quindici opere rappresentative della ricchezza delle raccolte d’arte del XX e XXI secolo del Gruppo Intesa Sanpaolo, a cura di Luca Massimo Barbero, curatore Associato delle Collezioni di Arte Moderna e Contemporanea della banca.
E’ il contributo di Intesa Sanpaolo ad Artissima, la fiera di arte contemporanea di cui è main sponsor.
L’esposizione Vitalità del tempo. Le collezioni d’arte di Intesa Sanpaolo propone opere di Lucio Fontana e Alberto Burri insieme a Jasper Johns, Carla Accardi, Carol Rama, Bruce Nauman, Jannis Kounellis, Alighiero Boetti, Giulio Paolini, Luciano Fabro, Gerard Richter.
“Siamo la prima banca del Paese con il più grande patrimonio culturale al mondo. Per noi la cultura è anche un valore economico, abbiamo 30.000 opere d’arte e le abbiamo messe in bilancio. C’è anche un valore sociale, che vediamo nelle Gallerie d’Italia. Mettiamo a disposizione della società la fruizione delle nostre opere, quelle delle 400 banche che sono confluite nel gruppo, quelle che abbiamo comprato. E aiutiamo coloro che investono nell’arte”, spiega il presidente Gian Maria Gros-Pietro. “Portare opere di primaria importanza dalle nostre collezioni ad Artissima dimostra come il progetto Cultura di Intesa Sanpaolo riesca a essere produttore di contenuti culturali e possa contribuire a rendere Artissima ancora più ricca di contenuti” sottolinea Michele Coppola, executive director Arte Cultura e Beni Storici di Intesa Sanpaolo, all’apertura di Artissima di cui la banca è main partner. “La partnership con Artissima rappresenta anche una tappa di avvicinamento verso l’apertura di Gallerie d’Italia di piazza San Carlo, dove fotografia, mondo digitale e arte contemporanea saranno protagoniste”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Musica:Regio a Auditorium Agnelli con Wagner, Strauss, Frank
Il 6 novembre. Sul podio Jan Lathan-Koening
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 novembre 2021
18:29
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il cartellone del Teatro Regio di Torino il 6 novembre fa di nuovo tappa all’Auditorium Giovanni Agnelli del Lingotto dopo il concerto del 23 ottobre e dove tornerà il 15 novembre con il maestro Noseda sul podio, in attesa della riapertura del teatro il 12 febbraio prossimo con la prima de La Boheme.

Il concerto di sabato è diretto da Jan Latham-Koenig, chiamato a sostituire Marc Albrecht, impossibilitato per motivi di salute.
Il direttore inglese torna a dirigere l’Orchestra del Regio dopo il grande successo del 2016 con il capolavoro di Leos Jancček ‘La piccola volpe astuta’. In programma, il Preludio del I atto dai Maestri cantori di Norimberga di Richard Wagner, Don Juan (Don Giovanni) di Richard Strauss e la Sinfonia in re minore di César Franck.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mostre: ad Asti omaggio a generale carabinieri Cosma Manera
Tra 1916 e 1920 rimpatriò migliaia di dispersi o prigionieri
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ASTI
04 novembre 2021
20:02
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ stato inaugurata all’Archivio di Stato di Asti la mostra che celebra il generale dei carabinieri Cosma Manera.
Nato ad Asti, l’alto ufficiale dell’Arma rimpatriò, tra il 1916 e il 1920, migliaia di militari dispersi o prigionieri in Russia e provenienti dalla terre irredente, ossia i territori italiani appartenenti all’Impero austro-ungarico, disgregatosi a seguito del primo conflitto mondiale.

L’allestimento dell’esposizione è stato realizzato dall’Archivio di Stato con contributi della Fondazione Asti Musei, del Museo storico dell’Arma dei Carabinieri di Roma e della Fondazione Museo storico del Trentino.
“Tanta gratitudine a Cosma Manera e a chi ha lavorato per far coincidere l’inaugurazione della mostra con la Giornata delle Forze Armate”, ha detto il generale comandante dei carabinieri di Piemonte e Valle d’Aosta, Aldo Iacobelli.
“Guardiamo alla storia per proiettarci al futuro con alti esempi come il generale Cosma Manera”, ha puntualizzato il presidente della Provincia di Asti, Paolo Lanfranco. Il sindaco Maurizio Rasero ha ricordato il ‘padre degli irredenti’: “la mostra contribuisce a rendere culturalmente attrattiva la nostra città.
Cercheremo di farla conoscere soprattutto ai nostri concittadini per fare conoscere la figura di un uomo che ha compiuto gesta straordinarie in un periodo difficile”. “La storia – ha sottolineato il prefetto, Alfonso Terribile – viene fatta, talvolta in modo silenzioso, da uomini straordinari come Cosma Manera”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Piemonte resta bianco, lunedì Figliuolo a Unità crisi
Più positivi e focolai, occupazioni letti tra più basse d’Italia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 novembre 2021
19:15
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Piemonte si conferma in zona bianca secondo il Pre-Report settimanale del Ministero Salute e dell’Istituto Superiore di Sanità.

Nella settimana 25-31 ottobre, il numero dei nuovi casi e dei focolai cresce in Piemonte, come nel resto del territorio nazionale.
L’Rt puntuale calcolato sulla data di inizio sintomi passa da 1.08 a 1.11, ma la percentuale di positività dei tamponi si conferma all’1% e resta stabile il tasso di occupazione dei posti letto in terapia intensiva (3,3%) e dei posti letto ordinari (3,5%), percentuali tra le più basse in Italia.
Resta ampiamente sotto la soglia di allerta anche il valore dell’incidenza, che si attesta ad oggi a circa 38 casi ogni 100 mila abitanti. La situazione epidemiologica e il numero dei ricoveri, sempre contenuti, concorrono favorevolmente a mantenere la regione in zona bianca.
Per fare il punto sulla campagna vaccinale lunedì, alla consueta riunione settimanale dell’Unità di crisi, insieme al presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, e all’assessore alla Sanità, Luigi Genesio Icardi, sarà presente anche il generale Francesco Paolo Figliuolo, commissario straordinario per l’emergenza Covid, per fare il punto sull’andamento della campagna vaccinale.
Sono 14.611le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate oggi all’Unità di Crisi della Regione Piemonte.
A 3.743 è stata somministrata la seconda dose, a 9.403 la terza.
Dall’inizio della campagna si è proceduto all’inoculazione di 6.564.911 dosi, di cui 2.961.651 come seconde e 269.027come terze, il 91,5% di 7.172.750 finora disponibili in Piemonte.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Al Pala Alba dibattito sul profilo del nuovo comunicatore
Raoul Romoli Venturi, filiera trovi definizioni più precise
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 novembre 2021
20:51
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Solo la forte volontà di tutta la filiera del mondo della Comunicazione di trovare definizioni più precise degli ambiti nei quali opera, con nomenclature comuni, con compiti e responsabilità esplicitate in maniera coerente tra tutti gli attori, darà le auspicate prospettive di crescita ai numerosi professionisti a tutti i livelli che vi operano”.
Lo ha sostenuto il presidente dell’Osservatorio per la Comunicazione di Impresa di Confindustria Piemonte, Raoul Romoli Venturi, nel corso del dibattito sul nuovo profilo del comunicatore professionale che si è svolto al Pala Alba Capitale.

“I Consigli di Amministrazione fino agli anni Novanta erano per larga parte composti da esperti giuridici, dagli anni Ottanta hanno preso piede i fiscalisti, negli anni Venti del nuovo secolo potrebbero essere accolti i comunicatori professionali, vista l’importanza che ha oggi la comunicazione – ha aggiunto – ma la professione deve fare un grande sforzo nel dare ordine alle definizioni dei ruoli, delle competenze e delle responsabilità. Nel mondo delle imprese tutti conoscono gli ambiti ricoperti da Ceo, Cfo o Cmo, pochi sono in grado di rispondere con certezza sulle definizioni delle competenze e del ruolo ricoperti da un Cco”.
Dopo i saluti istituzionali del presidente di Confindustria Cuneo, Mauro Gola, e del presidente di Confindustria Piemonte, Marco Gay, e l’intervento di Raoul Romoli Venturi, c’è stato un dibattito tra le Associazioni Professionali, Ferpi e Una, rappresentate dal presidente Rossella Sobrero e dal vicepresidente e portavoce di PR Hub Andrea Cornelli sugli stimoli di Anna Rita Fioroni, consigliere Uni e presidente Confcommercio Professioni. Sono intervenuti anche Stefania Romenti e Sergio Scamuzzi, rispettivamente professore dello Iulm di Milano e presidente della Laurea in Comunicazione dell’Università di Torino, mentre la prospettiva aziendale è stata affidata a Fabrizio Paschina di Intesa SanPaolo con il supporto di Francesco Tamagni che nella veste di Head Hunter deve trovare il collante di ruoli e competenze tra domanda e offerta di lavoro.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Contributi a 15 enti locali per acquisto di nuovi scuolabus
Assegnati dalla Regione a 14 Comuni e un’Unione Montana
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 novembre 2021
11:21
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono 14 Comuni e un’Unione montana i beneficiari dei contributi assegnati dalla Regione Piemonte, per un importo complessivo di 500 mila euro per l’acquistare di scuolabus nuovi.
La misura, approvata oggi, intende sostenere gli enti locali che necessitano di nuovi mezzi per il trasporto dei bambini e dei ragazzi.
“Come lo scorso anno – commentano il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio e l’assessore ai Trasporti Marco Gabusi -, abbiamo voluto mantenere anche nel 2021 il sostegno economico regionale per l’acquisto degli scuolabus nonostante le difficoltà economiche legate alla gestione dell’emergenza sanitaria. Consapevoli dell’importanza, – aggiungono Cirio e Gabusi – oggi più che mai, della sicurezza del trasporto pubblico e dell’attenzione che va rivolta ai più giovani riteniamo sia importante aiutare i Comuni, soprattutto quelli più piccoli e quelli in zone più remote, nell’assicurare un servizio all’altezza della situazione di emergenza ancora in corso anche potendo contare su mezzi nuovi e con tecnologie moderne”.
I 15 beneficiari del contributo regionale sono: Arquata Scrivia, Bossolasco, Cavaglià, Crodo, Ferrere, Margarita, Odalengo Piccolo, Pertusio, Pezzolo Valle Uzzolo, Sant’Ambrogio di Torino, Solero, Treiso, Trinità, Unione Montana Suol d’Aleramo e Villanova Solaro.
Il contributo regionale coprirà il 50% del costo sostenuto iva inclusa per singolo automezzo fino ad un massimo di 40 mila euro.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Saracco, Politecnico alla soglia di una grande ripartenza
Rettore, “Stiamo variando fortemente i percorsi formativi”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 novembre 2021
11:23
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Siamo alla soglia di una grande ripartenza, il gioco di ping-pong fra idee che ci è tanto mancato ora è stato ripristinato: quando c’era il Covid era molto più difficile essere creativi”.

Così il rettore del Politecnico di Torino, Guido Saracco, in occasione della premiazione dello Start Cup Piemonte e Valle d’Aosta, competizione tra progetti d’impresa innovativi.

“Siamo a una svolta – ha detto Saracco aprendo al cerimonia oggi nell’aula magna del Politecnico – il mondo di oggi ci stimola offrendoci una straordinaria opportunità nella quale la creatività può trovare costantemente modo di esplicarsi. Il problema principale – ha sottolineato – è che i nostri sistemi formativi devono essere modificati, non possiamo continuare a creare ingegneri squadrati come una volta. Ciò che ora stiamo facendo è mettere in contatto competenze diverse. Lo stanno facendo in molti, la prolusione all’inaugurazione dell’anno accademico all’Università di scienze gastronomiche di Pollenzo l’ha fatta Renzo Piano: le idee nascono a prescindere dalla specializzazione”.
“Noi al Politecnico di Torino – ha spiegato Saracco – stiamo variando fortemente i percorsi formativi. Un ingegnere non può più non conoscere il mondo anche sotto il profilo delle scienze sociali. Il nostro sistema formativo è migliore di quello anglosassone, in particolare americano, ma dobbiamo insistere in questa direzione”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Allegri: “Siamo molto indietro, sempre zitti e pedalare”
Tecnico Juve: “Ok Champions, ma restiamo con i piedi per terra”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 novembre 2021
11:47
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Non è che siamo diventati fenomeni dopo il 4-2 contro lo Zenit: è vero che abbiamo conquistato il primo obiettivo che era il passaggio del turno, ma serve rimanere con i piedi per terra”: così il tecnico bianconero, Massimiliano Allegri, sul momento della sua Juventus, alla vigilia della partita casalinga con la Fiorentina.
“In campionato siamo ancora molto indietro, c’è sempre da stare zitti e pedalare – continua l’allenatore – e dobbiamo migliorare tante cose: nella fase difensiva nella nostra metà campo, infatti, siamo ancora troppo leggerini”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Allegri: “Lasciamo tranquillo Soulè, i giovani sono da gestire”
Tecnico della Juve: “Anche lui dovrà seguire un certo percorso”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 novembre 2021
11:50
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“E’ bravo, ma dobbiamo lasciarlo tranquillo: non è che se giochi tre partite sei da Pallone d’Oro, purtroppo troppo spesso facciamo questo errore”.

L’allentore della Juventus, Massimiliano Allegri, commenta così la convocazione del diciottenne Soulé in prima squadra con l’Argentina.
“I ragazzi devono fare un percorso – spiega – perché altrimenti c’è il rischio di perderli per strada: sono pochi quelli che diventano fenomeni a 20 anni, la maturità viene raggiunta sui 25 o 26 anni. Ora tutto è voluto, una volta si faceva la Serie C, poi la B e poi, infine, la A. La crescita deve essere questa, non bisogna inventarsi nulla”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Allegri: “Ritiro utile, ma dobbiamo fare bene domani”
L’allenatore della Juve: “Abbiamo avuto più tempo per lavorare”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 novembre 2021
11:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“In ritiro si chiacchiera molto e c’è un confronto, questi due o tre giorni ci sono serviti molto: la cosa più importante, però, è fare bene domani”.
Così il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, alla vigilia della sfida contro la Fiorentina.
“Abbiamo avuto più tempo per lavorare, sono momenti che quest’estate non ci sono stati – continua l’allenatore – però dobbiamo chiudere bene prima della sosta, altrimenti sarà stato tutto inutile”.   JUVENTUS   CALCIO

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Atp Finals: Binaghi, già 120 mila biglietti venduti
Presidente della Fit: “Sono stati incassati oltre 15 milioni”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 novembre 2021
12:00
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“A oggi abbiamo superato i 120 mila biglietti venduti per un totale di oltre 15 milioni, quanto una buona squadra di calcio fa in due anni.
E all’indotto sul territorio aggiungiamo almeno altre 10 mila presenze, di cui più di 200 giornalisti.
Abbiamo l’ambizione di dire che già da quest’anno questa sarà la migliore edizione di sempre”. A dirlo il presidente della Fit Angelo Binaghi alla conferenza stampa delle Nitto Atp Finals, in programma a Torino dal 14 al 21 novembre.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Week end Arti riempie Torino, alberghi occupati al 90%
Confesercenti, trend consolidato da molte settimane
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 novembre 2021
12:00
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il week end delle Arti porta i turisti a Torino: gli alberghi sono pieni al 90% – spiega Confesercenti – ma il trend positivo si riscontra da ormai molte settimane, tanto che negli ultimi fine settimana l’occupazione delle stanze non è mai scesa al di sotto di questa percentuale.

“Avevamo bisogno – dice Giulia Beccaris, presidente di Assohotel-Confesercenti – di un altro week end da tutto esaurito per risollevarci da questo anno e mezzo di blocco a causa della pandemia.
Ancora una volta Torino si conferma in grado di attrarre, coinvolgere e stupire per la qualità dell’offerta culturale e turistica. Novembre è sempre stato un mese di alta stagione per la nostra città. Solo l’anno scorso nello stesso periodo molte attività erano chiuse a causa dell’impennata dei contagi. Ora invece possiamo tornare, sempre in sicurezza, fare al meglio il nostro lavoro per soddisfare i turisti e far loro trascorrere una vacanza unica. A partire dal Salone del libro e poi dal ponte di inizio novembre, il trend di prenotazioni è in continua crescita. Dobbiamo continuare su questa strada e portare Torino sempre più al centro dell’attenzione dei viaggiatori. Ma c’è bisogno di un’attenta programmazione degli eventi per garantire alla città un livello costante di presenze, evitando sovrapposizioni e consentendo a operatori e turisti di conoscere con largo anticipo le date. Grazie all’investimento di Ryanair e dell’aeroporto bisogna approfittare dei nuovi voli su Caselle, che devono essere considerati anche come opportunità di arrivo di nuovi turisti”.
Non solo gli hotel registrano ottime performance, ma anche le altre categorie turistiche e dell’accoglienza sono soddisfatte.
“Da tanto tempo non vedevamo più tanti turisti, anche stranieri, come nelle ultime settimane”, dicono molti operatori.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Atp Finals, Binaghi: “Allestito il più grande evento indoor”
Presidente Fit: “Tre anni molto intensi, ma ce l’abbiamo fatta”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 novembre 2021
15:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Sono stati 3 anni molto intensi che abbiamo vissuto a perdifiato, ora le nostre fatiche sono terminate possiamo passare il testimone ai veri protagonisti di questo evento”.
Il presidente della Federazione Italiana Tennis, Angelo Binaghi, presenta così le Atp Finals, di cui Torino ospita la prima edizione italiana dal 14 al 21 novembre.

“Abbiamo allestito la più grande manifestazione tennistiche indoor con la pandemia, con tutte le difficoltà e incertezze che può comportare, ci siamo riusciti perché abbiamo trovato un sistema che funziona, che ci ha fatto integrare e ci ha condotto al risultato finale, il sistema di Torino e del Piemonte nel quale non contano i colori, le appartenenze o gli interessi privati, conta solo l’obiettivo finale comune a tutti – aggiunge Binaghi – Sarà un grande spettacolo di cui potremo andare fieri, anche se sappiamo che il giorno dopo che terminerà dovremo subito rimetterci a lavorare. Quindi continueremo a migliorare di anno in anno, le difficoltà hanno fatto capire a noi della Fit che dobbiamo avere una struttura più forte, una dimensione professionale più ampia per sfruttare al meglio le prossime occasioni e per cercare di gestire questi due movimenti, il tennis e il paddle, sempre più vasti e effervescenti”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Arrestata a Torino coppia pusher, erano reduci dal maxi rave
Droga era nascosta tra i rifiuti, inutile tentativo di fuga
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 novembre 2021
12:35
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un uomo di 34 anni e una donna di 30 anni reduci dal maxi rave party che si è svolto lo scorso weekend tra Nichelino e Beinasco, alle porte di Torino, sono stati arrestati per detenzione di sostanze stupefacenti finalizzata allo spaccio dagli agenti della polizia municipale di Torino.

Il tutto è partito da un controllo sul decoro urbano dopo che gli abitanti di via Stradella avevano segnalato la presenza di molti rifiuti vicino a un camper parcheggiato.
Tra questi rifiuti anche involucri di sostanze stupefacenti che hanno insospettito la pattuglia. All’arrivo delle unità cinofile i due hanno prima tentato la fuga poi la donna ha estratto un pacchetto contenente droga di vario tipo da sotto i vestiti ,lanciandolo via, mentre l’uomo si è scagliato contro gli agenti per impedirne l’arresto. I due sono risultati avere molti precedenti specifici e per reati contro il patrimoni. Con loro anche un cane meticcio, che è stato affidato al canile di Grugliasco.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sicurezza: videosorveglianza Novara, immagini più nitide
Firmato protocollo Comune, Questura e Comando carabinieri
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
NOVARA
05 novembre 2021
13:22
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il nuovo sistema di videosorveglianza voluto dal Comune di Novara, con immagini ad alta definizione e quindi più nitide, sarà condiviso con Questura e Carabinieri in modo più efficace e veloce grazie a server più potenti.
È quanto emerso stamattina in occasione del protocollo di condivisione, in Municipio, sottoscritta dall’assessore a Sicurezza e Polizia locale Raffaele Lanzo, dal questore Rosanna Lavezzaro e dal comandante provinciale dei Carabinieri, colonnello Antonio Renzetti.

Sono 270 le telecamere posizionate su tutto il territorio cittadino. Nel 2016, all’inizio del primo mandato del sindaco Alessandro Canelli, erano 80 quelli funzionanti, come ha ricordato lo stesso primo cittadino. “Oltre a potenziare il numero di postazioni, il vecchio sistema di trasmissione dei dati presentava difficoltà e la qualità delle immagini ne risentiva. Ora abbiamo risolto”, ha detto.
Il questore Lavezzaro ha portato l’esempio di un caso di scippo davanti alla stazione ferroviaria, “dove le immagini si bloccavano proprio per i 12 secondi dello strappo della borsa.
Caso risolto ugualmente ma ora questo non succederà più.
L’esempio è il recente arresto per pestaggio in un bar con immagini nitidissime”. “Il servizio di video sorveglianza è stato molto utile per risalire agli autori di truffe ad anziani, uno dei reati più diffusi a livello regionale – osserva il colonnello Renzetti -. Le immagini più nitide serviranno anche in fase processuale a livello probatorio». L’assessore Lanzo ha annunciato che ai tre varchi cittadini se ne aggiungeranno altri cinque.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cinema: ‘Lupo bianco’, prima nazionale a Borgo Vercelli
Lungometraggio racconta la vita del benefattore Carlo Olmo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERCELLI
05 novembre 2021
15:06
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Prima nazionale, domenica 7 novembre, a Borgo Vercelli, del film ‘Lupo Bianco’, sulla vita del filantropo vercellese Carlo Olmo.
L’opera, premiata alla Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia con l’International Starlight Cinema Award’ da parte dell’Ente Nazionale Fondazione dello Spettacolo.al Festival del cinema di Venezia, sarà proiettata alle ore 9.45 alla multisala ‘Movie Planet’.

Il lungometraggio racconta la storia di Olmo da orfano a benefattore a Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana: “questa l’equazione vincente della vita di un uomo esemplare che ha sempre fatto tutto soltanto per amore, salvando vite durante il lockdown”, racconta il giornalista Maurizio Scandurra, anch’egli nel cast di attori della pellicola attesa nelle sale cinematografiche nel febbraio 2022.
‘Lupo Bianco’ gode del patrocinio di Miur, Regione Piemonte, Provincia di Vercelli, Comuni di Vercelli e Santhià. La produzione è di Antonio Chiaramonte per ‘CinemaSet’, la regia di Tony Gangitano, i costumi di Tina Monello.
Fra gli interpreti principali del film girato in Piemonte la scorsa primavera anche Vincent Riotta, Diego Cammilleri, Francesca Rettondini, Morgana Forcella, Gaetano Aronica, Iliana Giammusso, Emanuele ‘Cielo’ Olmo e Guia Jelo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Arte: Flashback tra opere, incontri mostre e laboratori
Domenica la presentazione del volume Opera Viva
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 novembre 2021
15:15
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ultimi due giorni – sabato 6 e domenica 7 novembre – per scoprire i capolavori che le gallerie di Flashback presentano per la IX edizione della fiera, diretta da Ginevra Pucci e Stefania Poddighe.
In via Asti 22 a Torino nell’antica Caserma Dogali, nuova sede per questa edizione della fiera, il percorso tra le opere d’arte inizia oltrepassando uno Stargate “l’Art Gate”, un portale temporale che ci conduce in una dimensione interamente dedicata all’arte, dove pittura, scultura e arti decorative di tutti i tempi convivono sullo stesso orizzonte temporale.

Negli spazi espositivi delle gallerie, accolgono il pubblico opere senza tempo, dall’antico Oriente al Medioevo, dalle pale d’altare e le sculture lignee al Novecento storico, dai capolavori fiamminghi alla Transavanguardia, passando per il Futurismo. Il pubblico, può addentrarsi nei racconti delle tre mostre – la prima dell’artista Enrico Bertelli, autore dell’immagine guida di questa edizione, poi la presentazione dei manifesti di Opera Viva Barriera di Milano e infine la documentazione del progetto Artista di Quartiere – così come perdersi nelle immagini del video Stanze dei fratelli De Serio, fermarsi ad ascoltare i talk che affrontano i temi del collezionismo e partecipare ai laboratori per i più piccoli.
Domenica alle 15 sarà presentato Flashback Edizioni d’Arte Torino con il primo volume Opera Viva in cui si racconta il percorso di Alessandro Bulgini dal 2012 a oggi, dall’esperienza di B.A.R.L.U.I.G.I. fino alla realizzazione del workshop Artista di Quartiere. Un compendio di tutte le attività di arte pubblica realizzate su territori periferici, da Torino – Barriera di Milano a Calais, dal Marocco agli Stati Uniti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Thyssen: Non voglio morire, libro con memorie dei famigliari
Di Stefano Peiretti. A 14 anni dalla tragedia con 7 vittime
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 novembre 2021
14:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si intitola ‘Non voglio morire’, la frase di Giuseppe Demasi, una delle vittime nel rogo della ThyssenKrupp.
rimasta nella registrazione delle telefonata ai vigili del fuoco, il libro di Stefano Peiretti sulla storia dei 7 operai morti il 5 dicembre 2007 nell’acciaieria, a Torino.
A presentarlo oggi, oltre all’autore, al team editoriale di Echos e ad Antonio Boccuzzi, l’unico sopravvissuto e poi per anni deputato, c’erano i famigliari delle vittime tra cui Rosina Dimasi, la mamma di Giuseppe, l’ultimo dei 7 a morire dopo 25 giorni di agonia in ospedale. “Quella frase – dice Peiretti, attivista per i diritti civili – è la frase universale di tutti gli uomini, ancora tantissimi, che muoiono sul lavoro. Ho comunque chiesto alla mamma di Giuseppe il consenso”.
Il libro ha come collettore delle storie di Rocco, Bruno, Rosario, Roberto, Antonio e Giuseppe, la figura di Luca Mariani, appassionato giornalista che si imbatte nella vicenda e che decide raccogliere le memorie inedite dei famigliari, scritte di proprio pugno dalle madri, dalle sorelle e dalle mogli dei 7 operai. “Il ricordo è vivissimo – dice Laura, sorella di Giuseppe – e scrivere ci ha aiutato più della terapia psicologica che in questi 14 anni nessuno di noi ha smesso!. “I vigili del fuoco hanno scambiato il corpo di mio figlio per un sacchetto nero dell’immondizia, poi hanno visto la fede – dice la mamma di Antonio – quell’immagine l’ho negli occhi come allora”. “Chiederemo al sindaco Stefano Lo Russo un aiuto per fare della presentazione, il 5 dicembre un evento di memoria cittadina”, ha detto Peiretti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: sospensione Ztl prorogata fino al 28 gennaio
Sindaco Lo Russo ha firmato l’ordinanza
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 novembre 2021
14:35
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il sindaco di Torino Stefano Lo Russo ha firmato oggi l’ordinanza che proroga fino al 28 gennaio la sospensione della Ztl.
“I dati sulla qualità dell’aria in nostro possesso sono incoraggianti – spiega il primo cittadino -, ma nel momento in cui ci dovesse essere un cambio della qualità dell’aria senza indugio adotteremo i provvedimenti necessari.
Il nostro sarà un approccio rigorosamente scientifico basato su dati di qualità dell’aria e di traffico, compreso l’utilizzo dei mezzi pubblici”. Sul tema Ztl ribadisce poi che “il nostro piano è una revisione generale all’interno di un quadro che tenga conto di accessibilità, viabilità, qualità dello spazio pubblico e del trasporto pubblico”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Atp Finals: Binaghi, già 120 mila biglietti venduti
Presidente della Fit: “Sono stati incassati oltre 15 milioni”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 novembre 2021
15:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“A oggi abbiamo superato i 120 mila biglietti venduti per un totale di oltre 15 milioni, quanto una buona squadra di calcio fa in due anni.
E all’indotto sul territorio aggiungiamo almeno altre 10 mila presenze, di cui più di 200 giornalisti.
Abbiamo l’ambizione di dire che già da quest’anno questa sarà la migliore edizione di sempre”. A dirlo il presidente della Fit Angelo Binaghi alla conferenza stampa delle Nitto Atp Finals, in programma a Torino dal 14 al 21 novembre.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cinema: riprese ‘The Store’ tra Traversella e il Sermig
Film della svedese Ami-Ro Akold sul tema del lavoro terziario
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 novembre 2021
15:49
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si è chiusa oggi la prima parte delle riprese del film ‘The Store’ diretto dalla svedese Hanna Ami-Ro Sköld e prodotto dalla torinese Indyca conTangram Film e Gota Film (Svezia), un dramma/fantasy umoristico e visionario che affronta le condizioni sempre più difficili dei lavoratori europei del settore terziario, in particolare delle donne.

Dopo un percorso di sviluppo durato 4 anni, il progetto, film ibrido che combina riprese in live action con animazione a passo uno, è stato realizzato con il contributo del Piemonte Film Tv Fund e il sostegno di Film Commission Torino Piemonte, insieme ad altri fondi di coproduzione europea, tra cui MiC, Eurimages, Swedish Film Institute, Film i Vast, Lindholmen Science park, Göteborgs e dopo esser stato selezionato all’Atelier di Cannes 2020 e al Venice Gap Financing 2021.

Le riprese hanno coinvolto la miniera di Traversella, in Valchiusella, il Gruppo Speleologi del Cai Uget Piemonte, e il Soccorso Alpino e il Sermig di Torino che ha ospitato cast e troupe, e all’interno del quale è stato ricostruito l’ospedale dove si è svolta una delle scene più emozionanti.
Tra gli sponsor anche Basic-Net che ha fornito stivali Superga che, a fine riprese, saranno donati al Museo Mineralogico di Traversella e al Cai un esempio di economia circolare che Indyca ha voluto mettere in pratica, in linea con le tematiche e la filosofia del film realizzato da un team di produzione e artistico quasi interamente femminile: Lovisa Charlier per Tangram e Francesca Portalupi per Indyca come produttrici, la casting director Archanna Khanna, la DoP Hanna Högstedt, oltre la regista Hanna Ami-Ro Sköld.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dossier Digos Torino a pm, segnalati venti no Green pass
Tra ipotesi reato resistenza e istigazione disobbedire leggi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 novembre 2021
16:12
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Manifestazione non autorizzata, istigazione a disobbedire alle leggi, resistenza a pubblico ufficiale.
Sono le ipotesi di reato alle quali lavora la procura di Torino in relazione ai cortei No Vax e No Green pass che si sono svolti in città negli ultimi mesi.
L’iniziativa è stata presa in seguito all’invio di un corposo dossier da parte della Digos, che secondo quanto si apprende avrebbe anche segnalato i nomi di circa una ventina di persone.
Gli episodi rubricati come resistenza a pubblico ufficiale si riferiscono a dei parapiglia con le forze dell’ordine avvenuti in due diverse occasioni a settembre. Con manifestazione non autorizzata si intende una violazione del ‘testo unico delle leggi di pubblica sicurezza’, che riguarda chi organizza e promuove i cortei (non permessi dalle norme anti Covid) e, sulla carta, anche chi prende la parola nel corso della dimostrazione.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Artissima apre con tanto pubblico e 400 collezionisti
Controlli Green Pass, stand distanziati all’Oval di Torino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 novembre 2021
16:19
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’edizione numero 28 di Artissima, la fiera d’arte contemporanea diretta da Ilaria Bonacossa, parte alla grande e apre al pubblico in un clima di festa: nonostante la giornata lavorativa c’è subito tanta gente negli spazi dell’Oval, molti giovani e tanti stranieri.
In città sono arrivati 400 collezionisti.
Ai cancelli ci sono i controlli del Green Pass e all’interno gli stand sono più distanziati rispetto alle precedenti edizioni.
Una fiera sempre più internazionale con 154 gallerie presenti arrivate da 37 Paesi: prevale la pittura, ma tengono fotografia e scultura, sono pochissimi i video. Il tema è ‘Controtempo’ mutuato dal mondo musicale. Quattro le storiche sezioni della fiera: Main Section, New Entries, Dialogue/Monologue e Art Spaces & Editions. “Accogliere il pubblico dell’arte insieme alle nostre gallerie e partner significa trasformare l’esperienza fiera in uno dei primi passi verso il ritorno a una nuova normalità in cui la creatività è diventata ancora più importante per reinventare la vita pubblica e privata”, sottolinea la direttrice Bonacossa. In occasione di Artissima, che ha per la prima volta Intesa Sanpaolo come main sponsor, sono previste anche mostre fuori dall’Oval: in collaborazione con Emami Art, Hub India- Maximum Minimum, focus geografico sull’India: all’interno dell’Oval, ma anche a Palazzo Madama, al Mao e all’Accademia Albertina. Ci sono anche eventi al grattacielo d’Intesa Sanpaolo e all’Hotel Principi di Piemonte.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Arte: Andy Warhol ‘Super Pop’ a Torino dal 20 novembre
A Palazzo Barolo, con foto dell’archivio Fred W.McDarrah
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 novembre 2021
17:35
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La mostra ‘Andy Warhol Super Pop’, a Torino, a Palazzo Barolo, dal 20 novembre, prodotta da Next Exhibition con l’Archivio Fred W McDarrah/Muus Collection, si propone di essere un viaggio nella cultura americana dai primi esplosivi anni ’50 e ’60, fino agli anni ’70 nella Grande Mela.

Il percorso espositivo propone una panoramica sui concetti e sui momenti chiave della Pop Art, indagando in modo cronologico le fasi principali della vita e della carriera dell’artista attraverso sue opere d’arte e fotografie provenienti dall’archivio Fred W.
McDarrah-Muus Collection.
McDarrah ha immortalato Warhol per oltre 30 anni svelandone da una parte il lato più privato ed umano e dall’altra le sue diverse pratiche artistiche. Andy Warhol viene quindi ritratto all’apice della sua carriera, circondato dalle scatole di Brillo durante l’inaugurazione di una sua mostra personale, o mentre gira una delle sue pellicole sperimentali, o ancora, molti anni più tardi, intento a chiacchierare al telefono. Non manca il Warhol comunicatore, istrionico, frequentatore nei migliori locali di tendenza dei tempi, padrone di casa della ‘Factory’, creatore non solo di arte, ma anche di personaggi come Velvet Underground, e amico di artisti come Lou Reed, Bob Dylan, Truman Capote e Mick Jagger.
In mostra, accanto alle celebri icone realizzate da Andy Warhol, tra cui le serigrafie di Marilyn, di Mao e la celeberrima Campbell’s Soup, le opere inedite dell’avanguardistica serie ‘Ladies & Gentlemen’ del 1974.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mostre: Museo Accorsi-Ometto, ‘Dalla pallacorda al tennis’
Dal 9 al 28 novembre. Nelle vetrine racchette di inizio 900
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 novembre 2021
19:28
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Museo di Arti Decorative Accorsi-Ometto rende omaggio al gioco del tennis con la mostra ‘Dalla pallacorda al tennis.
Breve storia di uno dei giochi più belli al mondo dal Settecento a oggi’, dal 9 al 28 novembre, in occasione delle Nitto Atp Finals di Torino.

La mostra, In collaborazione con Consolata Pralormo Design, propone una serie di immagini e di oggetti di inizio ‘900, provenienti dall’archivio del Castello di Pralormo, e uno dei tesori meno conosciuti della propria collezione. Si tratta di un piatto in maiolica realizzato a Torino intorno al 1765 e sul quale è raffigurato un giovane che sta per colpire con la sua racchetta una palla. È una delle pochissime iconografie su ceramica del cosiddetto gioco “della pallacorda”.
In mostra nelle vetrine che danno su via Po, alcune racchette che risalgono agli inizi del Novecento, usate, indistintamente, da uomini e donne, una serie di statuette e di trofei sportivi della prima metà del ‘900 e alcune stampe facenti parte della collezione Soleri.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Scoppio Quargnento due anni fa, il ricordo dei vigili fuoco
Vescovo Alessandria, grati a chi si espone a rischio e pericolo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
05 novembre 2021
19:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Prima un breve momento di preghiera e suffragio nella caserma del Comando Provinciale, poi la celebrazione della messa in cattedrale.
Due momenti per ricordare il secondo anniversario dello scoppio della cascina di Quargnento, nell’Alessandrino, che costò la morte dei vigili del fuoco Antonino Candido, Marco Triches e Matteo Gastaldo.
“Non siamo qui solo per fare memoria, ma per essere vicini alle famiglie formando vera Chiesa che sa guardare oltre la morte”, la riflessione del cappellano, don Augusto Piccoli.
Per la vicenda sono già stati condannati i coniugi Giovanni Vincenti e Antonella Patrucco, che dall’esplosione della cascina speravano di incassare il premio dell’assicurazione. “Passa il tempo, ma è come fosse appena successo. Ci proviamo ogni giorno, ma è difficilissimo. Stateci vicini”, le parole della mamma di una delle tre vittime, Anna Triches. “Sono stati due anni indimenticabili”, aggiunge Roberto Marchioni, comandante provinciale all’epoca della tragedia ora a Verbania, dove si è occupato anche della funivia del Mottarone.
“E’ una Eucaristia che ha il sapore della tristezza e dell’amarezza, ma il Signore ci aiuti a guardare con occhi nuovi”, è l’invito del vescovo, monsignor Guido Gallese, che durante l’omelia ha esortato “a cercare in tutti i modi di far sì che la sofferenza non sia vana. Oggi il pensiero va all’idea del sacrificio. Sacrificare ha un significato analogo a purificare: se purificare vuol dire rendere puro, sacrificare vuol dire rendere sacro. La tristezza non deve attanagliarci. Di fronte a chi si espone al rischio e al pericolo con generosità dobbiamo essere grati”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Questura Torino notifica foglio di via a 24 anarchici
In città dopo maxi rave per la manifestazione di domani
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 novembre 2021
22:40
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Digos ha notificato questa sera 24 fogli di via, adottati dalla Questura di Torino, nei confronti di altrettante persone che, dopo aver preso parte al maxi rave dei giorni scorsi, si sono trattenuti a Torino.
Si tratta di italiani, francesi, spagnoli austriaci, tedeschi, svizzeri e belgi intenzionati a partecipare anche alla manifestazione organizzata dagli anarchici nel pomeriggio di domani per protestare contro ‘sgomberi, frontiere e CPR’.

Oltre alla manifestazione No Green pass, che da diversi sabati si svolge nel centro di Torino, domani dovrebbero radunarsi a poche centinaia di metri di distanza, e più o meno alla stessa ora, gli aderenti a una “mobilitazione nazionale” promossa da attivisti anarchici. Da diversi giorni le forze di polizia stanno monitorando gli sviluppi della situazione e si stanno preparando a fronteggiare eventuali turbative dell’ordine pubblico.
Fino a oggi dagli anarchici non sono giunte comunicazioni formali sull’organizzazione o sul percorso di un corteo. Negli ambienti viene spiegato che si tratta di una dimostrazione “informativa” – a cui hanno aderito anche settori dei centri sociali dell’area dell’ autonomia – contro i Cpr e le politiche dei governi in materia di immigrazione. Le due manifestazioni non sono collegate tra loro e, sulla carta, dovrebbero svolgersi separatamente.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Incendi: fiamme in parcheggio tir, distrutti otto mezzi
Nell’Alessandrino. Al lavoro i vigili del fuoco
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VILLALVERNIA
07 novembre 2021
19:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Otto fra autoarticolati e container sono stati distrutti in un incendio divampato ieri sera in un deposito a Villarvernia (Alessandria).
Sul posto sono al lavoro i vigili del fuoco e i carabinieri.

Le fiamme sono divampate nell’area vicina alla stazione ferroviaria, libera e non recintata, dove di solito sono parcheggiati i mezzi.
L’intervento dei vigili del fuoco si è rivelato particolarmente complesso anche per la necessità di verificare l’integrità del contenuto dei container.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Omicidio notte Halloween, un fermo
Indagine della polizia sulla morte di Massimo Melis
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 novembre 2021
20:23
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una persona è stata fermata dalla polizia a Torino nel corso delle indagini sull’omicidio commesso la sera di Halloween.
E’ Luigi Oste, 62 anni, pregiudicato, originario di Piazza Armerina (Enna), sospettato per l’omicidio di Massimo Melis, il 52enne operatore della Croce Verde in via Gottardo a Torino.
Il presunto assassino conosceva Patrizia, l’ex fidanzata e amica di Melis, e dalla donna sarebbe stato respinto. Gli investigatori stanno lavorando per far luce su molti aspetti ancora da chiarire della vicenda. Oste, il cui arresto dev’essere ancora convalidato, si è avvalso della facoltà di non rispondere.
Melis è stato ucciso nella propria auto parcheggiata in via Gottardo, in zona Barriera di Milano, subito dopo avere accompagnato a casa un’amica. In un primo momento le indagini non avevano escluso l’ipotesi che l’aggressore fosse un conoscente della donna. Non sono però mai state trascurate ipotesi alternative: dalle testimonianze raccolte dagli investigatori risulta che avesse avuto dei problemi con gli inquilini di un appartamento di sua proprietà.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Adesca minorenni fingendosi un calciatore 16enne, arrestato
In carcere un 48enne, da vittime foto e video pedopornografici
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
BARI
06 novembre 2021
09:49
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si sarebbe finto un 16enne giocatore delle giovanili della Lazio per adescare online minorenni e con alcune di loro, tra i 12 e i 16 anni, avrebbe mantenuto un rapporto virtuale facendosi inviare video e foto di natura pedopornografica realizzati dalle stesse ragazze.
La Polizia Postale di Puglia e Piemonte ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla magistratura barese nei confronti di un 48enne, per i reati di violenza sessuale, “per aver indotto una minore a compiere atti sessuali traendola in inganno sulla sua identità e età anagrafica, creando profili social e di messaggistica con foto di un adolescente così fingendo di essere altra persona”, di pornografia minorile “per aver indotto la minore con tale inganno, carpendone la fiducia, a inviargli tali video e foto che la ritraevano in atteggiamenti sessuali”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Droga: spacciatore arrestato dai carabinieri nel Cuneese
Giovane italiano in manette a Sanfrè, aveva 1 kg di marijuana
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
SANFRÈ
06 novembre 2021
10:48
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I carabinieri di Sommariva del Bosco, nel Cuneese, hanno arrestato un giovane italiano a Sanfrè per produzione e traffico di stupefacenti e detenzione abusiva di armi.

I militari, avendo notato già da alcuni giorni dei movimenti insoliti nei pressi della sua abitazione, hanno effettuato una serie di accertamenti, conclusi con una perquisizione domiciliare che ha portato alla luce un sistema di coltivazione e confezionamento di marijuana.
Sono stati trovati un chilogrammo di sostanza stupefacente, due bilancini di precisione, materiale per il confezionamento e un fucile da caccia con alcune cartucce, illegalmente detenuti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Icona Design Group, a Shanghai piattaforma guida autonoma
Firma gli interni di HyperloopTT nato da un’idea di Elon Musk
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 novembre 2021
12:03
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’italiana Icona Design Group presenta alla China International Import Expo (Ciie) di Shanghai, la fiera più importante della Cina, dal 5 al 10 novembre, una piattaforma modulare per la guida autonoma.

Premiata a livello internazionale per l’avanguardia dei progetti realizzati nel settore automotive, Icona partecipa a un’altra svolta epocale nella storia mondiale dei trasporti: è suo, infatti, il design della cabina interna di Hyperloop Transportation Technologies, lo sviluppatore leader della prossima generazione di trasporto sostenibile ad alta velocità, nato da un’idea di Elon Musk.
I risultati della collaborazione tra le due aziende saranno presentati a Shanghai: presso lo stand Icona i visitatori del Ciie potranno curiosare all’interno della cabina, sedersi e vivere un’esperienza di realtà virtuale.
Icona, che è presente con una sede operativa a Shanghai da ormai 11 anni e ha contribuito all’immagine attuale dell’industria automobilistica cinese, partecipa per il secondo anno all’evento, dopo il debutto nel 2020.
“La strategia di Icona Design Group è quella di essere all’avanguardia nell’innovazione e di stabilire alleanze con le aziende tecnologicamente più avanzate. Collaborare con un’azienda visionaria come Hyperloop è un’opportunità unica nella vita” commenta il presidente e ceo Teresio Gigi Gaudio.
“Negli ultimi anni il nostro business si è evoluto dall’automotive design alla guida autonoma, smart city, nuove energie, product, industrial, urban e architectural design.
Torniamo al Ciie con uno stand doppio perché questa fiera è diventata la piattaforma più importante per le imprese straniere interessate a entrare nel mercato cinese e partecipare alla realizzazione degli importanti piani di sviluppo del Governo centrale” spiega Enea Colombo, general manager di Icona, che guida anche la sede di Shanghai.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Juventus: forfait Szczesny, con la Fiorentina in porta Perin
Contusione al costato per il portiere polacco
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 novembre 2021
12:47
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Forfait dell’ultima ora per il portiere della Juventus Wojciech Szczesny.
Il nazionale polacco riportato una contusione al costato e salterà la sfida di oggi pomeriggio contro la Fiorentina, all’Allianz Stadium.
Il tecnico bianconero, Massimiliano Allegri, ricorre quindi a Mattia Perin.
Confermate assenze di Moise Kean e Mattia De Sciglio.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Museo Egizio, dietro le quinte tra gatti, falchi e anguille
Alla scoperta dell’attività scientifica degli egittologi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 novembre 2021
13:51
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono gli animali i protagonisti del quarto appuntamento di “Nel laboratorio dello studioso”, il ciclo di mostre che accompagna i visitatori dietro le quinte del Museo Egizio, alla scoperta dell’attività scientifica condotta dai curatori ed egittologi del Dipartimento Collezione e Ricerca del museo.
La nuova mostra, dal titolo “Gatti, falchi, anguille: i bronzi votivi per mummie animali”, debutta l’8 novembre e ruota attorno a cinque piccoli contenitori di bronzo.
Al centro dell’esposizione: un gatto bronzeo che contiene ancora resti di una mummia; un contenitore ancora sigillato e inscritto, simile ad una cappella, su cui poggia un toporagno; e ancora i contenitori di un falco, un geco e un’anguilla-serpente, che contenevano mummie ormai perdute. Stele, statuette votive e amuleti raffiguranti animali e dei compongono il resto dell’esposizione.
Nata sulla scorta di un progetto di ricerca interdisciplinare dell’Egizio, che mira a studiare approfonditamente tutte le mummie animali e gli oggetti correlati presenti nella collezione torinese, la mostra è stata curata da Johannes Auenmüller, curatore del Museo, che ha conseguito il dottorato di ricerca in Egittologia presso la Free University Berlin e ha svolto ricerche sulla tecnologia della fusione del bronzo all’Università di Bonn.
Sono previste due visite guidate da un’ora con il curatore della mostra: la prima il 23 novembre e la seconda il 5 gennaio, entrambe alle 16,30 e in lingua inglese. La partecipazione è consentita a un massimo di 25 persone con prenotazione online; il costo è di 7 euro a persona (escluso il biglietto d’ingresso). La mostra si conclude il 9 gennaio 2022.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fotografia: il Premio Zenato Academy a Carola Allemandi
Con l’opera Notturno 009. Consegnato a The Others
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 novembre 2021
13:54
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ stato assegnato alla giovane fotografa torinese Carola Allemandi il Premio Zenato Academy per la fotografia contemporanea, con l’opera Notturno 009 della serie Notturni della Galleria DR Fake Cabinet.
“Ci fa molto piacere poter assegnare il Premio Zenato Academy in occasione di The Others, la fiera italiana dedicata agli artisti emergente nazionali e internazionali, nata per valorizzare le nuove energie creative” commenta Nadia Zenato, imprenditrice veneta, titolare dell’azienda vitivinicola Zenato, una realtà produttiva divenuta riferimento in Italia e in 60 Paesi esteri.
“The Others si propone l’obiettivo di interpretare il contemporaneo con il linguaggio dell’arte, con un’operazione di scouting tra giovani artisti emergenti italiani ed internazionali. Con Zenato Academy, consapevoli dell’elettiva affinità fra il ‘racconto del vino’ ed il linguaggio artistico, ci proponiamo di promuovere la riflessione sui temi ed i valori che animano il mondo del vino attraverso la ricerca fotografica, supportando e stimolando giovani artisti nella sperimentazione e nell’esplorazione di ciò che va oltre il conosciuto. L’opera andrà a far parte della nostra collezione”.
Il Premio è stato selezionato da una giuria composta dal direttore artistico di The Others Lorenzo Bruni, dal critico d’arte Luca Panaro e dall’imprenditrice Nadia Zenato. “La scelta è caduta sull’opera di Allemandi, giovane artista torinese, – spiega Luca Panaro – per avere dimostrato nella serie Notturni un alto livello di sperimentazione visiva, pur mantenendo un forte rigore e compostezza formale”.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Finanziati 8 interventi contro dissesto idrogeologico
Con i fondi del Ministero gestiti dalla Regione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 novembre 2021
14:23
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Regione Piemonte ha destinato 26 milioni di euro per 8 interventi prioritari per la mitigazione del rischio idrogeologico, selezionati in base ai criteri fissati dal Ministero della Transizione ecologica.
I fondi sono messi a disposizione dello stesso ministero e sono da gestire con una regia di carattere regionale attraverso il Commissario di Governo contro il dissesto idrogeologico rappresentato dal presidente della Regione Alberto Cirio.

“Abbiamo fatto un lavoro di squadra importante – commentano il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio e l’assessore alla Difesa del Suolo Marco Gabusi – per ottenere le risorse indispensabili ai Comuni per contrastare il dissesto idrogeologico. Gli uffici regionali della Difesa del Suolo hanno lavorato intensamente negli scorsi mesi a stretto contatto con i Comuni per individuare le progettazioni più idonee a ottenere questi finanziamenti, che ci saranno trasferiti nelle prossime settimane. Andiamo così ad aiutare Enti locali che attendono da tempo di realizzare interventi essenziali per la sicurezza.
Confidiamo che, continuando a lavorare a tutti i livelli possibili, gli otto progetti finanziati con questa modalità possano far parte di una serie più ampia”.
Nell’Alessandrino vengono finanziate le arginature del fiume Bormida nel comune di Acqui Terme e la regimazione del Rio Lovassina da Spinetta Marengo alla confluenza nel Bormida; nel Cuneese lavori di sistemazione idrogeologica del torrente Pesio in corrispondenza del ponte di via Mondovì di Chiusa Pesio e di consolidamento e sistemazione idrogeologica nella frazione Pinchiosso di Priola.
Nel Vercellese adeguamenti di muri e argini con un nuovo argine in sponda destra a Vercelli e opere di contenimento del versante per la protezione dell’abitato in località Prea Sora ad Alagna Valsesia.
Nel Torinese si procederà alla sistemazione dei pendii instabili nel comune di Borgiallo. Nel Novarese, infine, sarà realizzato un setto antisifonamento a Carpignano Sesia.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Restituita pala d’altare rubata in chiesa oltre un secolo fa
Consegnata al vescovo di Acqui da Carabinieri TPC
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ACQUI TERME (ALESSANDRIA)
06 novembre 2021
15:25
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale hanno restituito oggi la pala d’altare raffigurante ‘L’Annunciazione’, opera di Guglielmo Caccia detto ‘il Moncalvo’, che ha impreziosito l’altare della chiesa astigiana di Montabone (diocesi di Acqui Terme) fino al 1909, prima di essere rubata dal paese natale dell’artista.
La cerimonia nel Palazzo Vescovile di Acqui Terme, alla presenza di Monsignor Luigi Testore.

Nel 2009 l’opera è stata individuata presso un antiquario biellese nel corso di un controllo amministrativo. Priva di documentazione, è stata inizialmente considerata di autore anonimo. Dagli accertamenti – svolti anche attraverso la consultazione della Banca dati dei beni culturali illecitamente sottratti, e con la collaborazione della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per la Città Metropolitana di Torino – è emersa la possibile attribuzione al celebre pittore, che realizzò diverse opere a ornamento delle chiese del Monferrato, poi confermata. La pala è stata sottoposta a vincolo dalla Soprintendenza.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fondazione Arte Crt, 12 nuove opere per Rivoli e Gam
Acquisite ad Artissima saranno concesse in comodato gratuito
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 novembre 2021
16:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea Crt ha rinnovato il sostegno ad Artissima – Internazionale d’arte contemporanea, procedendo all’acquisizione di 12 nuove opere realizzate da artisti che andranno a implementare la storica Collezione della Fondazione e saranno concesse in comodato gratuito ai due principali musei torinesi.

Cinque lavori selezionati di Micol Assäel, Giuliana Rosso, Francis Offman e Gokula Stoffel saranno destinati ai progetti curatoriali del Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea, mentre sette opere di Chiara Camoni, Pesce Khete e Davide Sgambaro arricchiranno le proposte espositive della Gam – Galleria Civica d’Arte Moderna di Torino.

“Artissima rappresenta una vetrina esclusiva e ormai consolidata a livello internazionale per il comparto dell’arte contemporanea. Attraverso il proprio sostegno alla manifestazione, Fondazione Arte Crt intende supportare con continuità il sistema dell’arte torinese e le nuove tendenze espressive, storicizzandole attraverso l’acquisizione di nuove opere selezionate che entreranno a far parte della propria Collezione. Nel tempo queste diventeranno protagoniste dei nuovi progetti curatoriali messi in campo dai due più importanti musei cittadini, custodi della raccolta, e saranno messe a disposizione del grande pubblico” commenta Anna Ferrino, presidente della Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea Crt.
La collezione della Fondazione Arte Crt si compone di circa 870 opere realizzate da più di 300 artisti dai linguaggi espressivi distinti – dalla pittura alla scultura, dal video alla fotografia, dal disegno all’installazione – per un investimento di oltre 40 milioni di euro.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mazzè, centinaia in corteo contro ipotesi deposito nucleare
Manifestazione organizzata da Comuni e associazioni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
06 novembre 2021
17:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Diverse centinaia di persone in corteo, a Mazzè, per dire No al deposito nazionale delle scorie nucleari.
L’area di Mazzè, Caluso e Rondissone è stata inserita nell’elenco dei siti in cui potenzialmente verrà realizzato l’impianto.
Guidati dai numerosi sindaci della zona, i manifestanti, tra cui anche tanti bambini, hanno marciato dagli impianti sportivi di Tonengo fino al centro di Mazzè. Una manifestazione colorata e pacifica: “Noi le scorie non le vogliamo” lo slogan più gettonato del corteo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vino: Cantina Piazzo lancia Barolo ‘Green Experience’
Tanti progetti dell’azienda, 70 ettari e 200mila bottiglie
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
NOVELLO
06 novembre 2021
17:09
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
C’è il rispetto della tradizione e il gusto e la ricerca del nuovo nella storia e nei progetti dell’azienda vitivinicola Cantina Piazzo, fondata nel dopoguerra da Armando Piazzo e Gemma Veglia.
Settanta ettari di vigneti nelle Langhe, che producono 200 mila bottiglie all’anno solo da uve di proprietà, con 16 etichette diverse, destinate per il 95% all’export ma con l’intento della proprietà di fare crescere nuovamente la quota del mercato italiano, al 10-15%.

Barolo e Barbaresco, soprattutto, ma anche Moscato d’Asti, Roero Arneis e Barbera d’Alba.
Un fiore all’occhiello è il Barolo dalle uve Nebbiolo nei 13 ettari dei vigneti di Novello (Cuneo) coltivati secondo la ‘Green Experience’, il metodo improntato alla sostenibilità ambientale studiato con Coldiretti Cuneo, che mette al bando i diserbanti, inserisce nidi per uccelli e pipistrelli per la lotta biologica ai parassiti, tutela biodiversità e paesaggio.
Un progetto nato cinque anni fa, che ha portato alla prima vendemmia ‘verde’ nel 2018 da cui è nato il Barolo che andrà in commercio nel 2022. Con l’intenzione dell’azienda, guidata da Marina Piazzo, la figlia del fondatore e dal marito Franco Allario, con i figli Simone e Marco,. di estendere la ‘Green Experience’ ad altri vigneti.
Il quartier generale della Cantina Piazzo è a San Rocco Seno d’Elvio, una collina di Alba al confine con i territori di Treiso e Barbaresco. Qui, con la regia di Simone e Marco, c’è il progetto di ampliare la cantina e i locali per le degustazioni, creare un wine club e in futuro un luogo per spuntini o merende sinorie con prodotti locali. “Talvolta – osserva Simone Allario Piazzo – il racconto delle cantine è un po’ troppo bucolico: è certamente importante mantenere la tradizione, ma oggi non si può lavorare, sia in cantina sia in vigna, come 20-30 anni fa.
Le tecniche si sono evolute per diversi motivi, tra cui il cambiamento climatico e quello che ne consegue. Non si costruiscono cantine senza una serie di parametri tecnologici e di impatto ambientale ed estetico”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Omicidio di Halloween: colleghi, era un operatore di pace
.I funerali nella chiesa di Sant’Antonio di Padova
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 novembre 2021
17:29
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Piccolo grande uomo innamorato dalla sua famiglia”.
Così nell’ultimo saluto dei colleghi della Croce Verde viene ricordato Massimo Melis, il 52enne assassinato con un colpo di pistola a Torino in via Gottardo, la sera del 31 ottobre.
“Perdiamo un vero operatore di pace, altruista e generoso” è il messaggio dei colleghi letto durante i funerali celebrati nella chiesa di Sant’Antonio da Padova. “Un giorno ci rincontreremo e fare festa come i vecchi tempi”, hanno aggiunto.
Un’amica ha poi letto una lettera dalla sorella di Massimo, Monica, in cui fa parlare il fratello “Quanto la fate lunga.
Sono morto non sarò né il primo né l’ultimo. Quando siete tristi chiamate mia madre e miei nipoti che vi faranno sorridere”. Il nipote della vittima ha ricordato la prima volta che lo zio l’aveva portato sull’ambulanza e sul posto di lavoro.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Migranti: corteo anarchici Torino, imbrattate vetrine banca
Striscione “contro sgomberi, frontiere e cpr”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 novembre 2021
19:15
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un corteo di anarchici contro le politiche del governo in materia di immigrazione si sta snodando per le vie del centro storico di Torino.
Vi prendono parte più di 300 persone.
Gli attivisti hanno incollato numerosi manifesti e imbrattato con scritte muri e vetrine dell’edificio che ospita la sede di una banca. Inoltre distribuiscono volantini ai passanti. Il corteo è aperto da uno striscione con la scritta “Contro sgomberi, frontiere e Cpr”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: Juric, partita dura e poco fluida decisa da eurogol
“Assenze? Non mi attacco a questo, bisogna accettare gare così”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
06 novembre 2021
18:24
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Bisogna accettare giornate anche come questa.
Sono step che devi mettere in conto”, ha detto l’allenatore del Torino, Ivan Juric.
“C’è da alzare la qualità sulle fasce, nei passaggi e nei cross. Tutto sommato è stata una partita dura, poco fluida, decisa da un eurogol. Noi abbiamo attaccato, creando qualche situazione pericolosa ma senza riuscire a segnare. Ma ho visto voglia di pareggiarla”.
Tante assenze per i granata: “Ma non mi attacco a questo. Le scelte? L’unica novità era Rincon. Non tutti stanno bene e si è vista una certa disparità di prestazione tra calciatore e calciatore”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: Juventus-Fiorentina 1-0
Ha deciso il confronto di Torino la rete di Cuadrado nel finale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
06 novembre 2021
20:03
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Juventus batte Fiorentina 1-0 (0-0) nell’anticipo della 12/a giornata d’andata del campionato di calcio di Serie A disputata sul terreno dell’Allianz Stadium di Torino.
Il gol: nel secondo tempo Cuadrado al 46′.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: al Picco decide Sala, Torino si ferma a Spezia
Granata sottotono. Liguri lasciano zona retrocessione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
LA SPEZIA
06 novembre 2021
23:44
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torna alla vittoria lo Spezia di Thiago Motta, batte in casa per 1-0 un Torino piuttosto sottotono con una rete di Sala e lascia la zona retrocessione in attesa del resto della giornata.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La squadra ligure si fa preferire già nel primo tempo: funziona l’idea di Thiago Motta di inserire Sala davanti alla difesa e chiedere a Gyasi di fare il quinto difensore a destra in fase di non possesso.
Il Torino prova a pressare per conquistare il pallone alto e ripartire, ma le uniche occasioni sono di marca spezzina. Verde all’11’ può tirare da buona posizione, liberato da un colpo di tacco di Nzola, e Gyasi al 32′ dal limite, trovato da una cambio di fascia di Bastoni. In entrambi i casi fa difetto la mira. Per gli ospiti una traversa di Belotti al 20′, ma in posizione di fuorigioco rilevata dal Var. Nella ripresa stesso canovaccio, la partita rimane sostanzialmente bloccata fino a quando Sala non riceve dalla destra e prova il tiro sul primo palo che Milinkovic-Savic vede all’ultimo: gol. E’ il gesto tecnico che decide la partita. Un minuto prima Juric aveva iniziato la girandola dei cambi, richiamando per primo un Belotti in ombra, ben marcato da Erlic. Lo rileva Sanabria, che ci mette pochi minuti a confezionare la migliore occasione granata della partita, raccogliendo in area e girandosi per concludere a lato di un metro. Il Torino guadagna metri, Juric prova anche la carta Zaza, ma lo Spezia si abbassa e riesce a respingere gli assalti fino al fischio finale.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
No Green pass, corteo Torino con aperitivo in piazza
Un migliaio i manifestanti, “ci riprendiamo i nostri spazi”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 novembre 2021
20:11
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Senza paura della dittatura”.
Con questo slogan i No Green Pass hanno raggiunto piazza Vittorio a Torino alla fine di un corteo partito questo pomeriggio da piazza Castello.
Un migliaio di persone hanno attraversato corso San Maurizio e via Rossini, dove per alcuni minuti si sono fermati davanti alla sede Rai al grido “Giornalisti terroristi”.
In piazza Vittorio invece hanno organizzato un aperitivo in mezzo alla strada con bottiglie di alcolici e altre bevande.
“Così ci riprendiamo i nostri spazi come presto ci riprenderemo i nostri posti di lavoro”, hanno detto nell’intervento che ha concluso il corteo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Corteo anarchici a Torino, imbrattate sedi Asl e Poste
Alla manifestazione circa 300, tra centro e Barriera di Milano
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 novembre 2021
09:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il corteo degli anarchici sabato sera a Torino si è snodato tra il centro storico e l’area di Barriera di Milano.
I manifestanti (circa 300) lungo il percorso hanno affisso numerosi manifesti e tracciato slogan su diversi edifici, tra cui la sede di una Asl e un ufficio delle Poste.

Contro la Nuvola Lavazza, presidiata da un cordone delle Forze dell’ordine, sono state lanciati oggetti e uova di vernice colorata.
Il corteo rientrava in una mobilitazione contro le politiche del governo in materia di immigrazione.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Teatro: tour di Brachetti ‘Solo’ parte da Asti
Si raccolgono anche donazioni per Mago Sales
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ASTI
07 novembre 2021
12:25
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Lo spettacolo ‘Solo, the legend of quick-change’ dell’attore, trasformista e illusionista Arturo Brachetti, ha ripreso il tour europeo e lo ha fatto ieri sera iniziando dal Teatro Alfieri di Asti.

Uno spettacolo magico che lo vede in scena con 7 stanze della ‘sua’ casa, dove prendono vita 60 personaggi e un’ombra che vuole impedirgli di rimanere bambino.

Dalle serie televisive a cantanti famosi ai surreali personaggi di un matrimonio (ben 6). Brachetti in scena è uomo, donna, vecchio, giovane, alto, basso, è Wonder Woman ma anche Hulk, è Pavarotti ma subito dopo Elvis Presley.
Con lui sul palco alla fine il suo guru, il Mago Sales.
Brachetti ha invitato gli spettatori a fare una donazione alla Fondazione di don SIlvio Mantelli che aiuta 2000 bambini nel mondo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Scoppio Quargnento: paese ricorda i vigili del fuoco caduti
“Non hanno scelto di diventare eroi, ma di fare il loro dovere”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
QUARGNENTO
07 novembre 2021
12:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dopo Alessandria con le celebrazioni del 5 novembre, oggi, anche Quargnento ha ricordato il secondo anniversario della morte dei vigili del fuoco Antonino Candido, Marco Triches, Matteo Gastaldo, vittime dell’esplosione del cascinale in via San Francesco, alla periferia del paese.

Terminata la messa – concelebrata dal cappellano don Augusto Piccoli e da don Mario Bianchi -, corteo fino alla piazza, da oggi intitolata ai tre vigili del fuoco morti.

“Matteo, Marco Antonino – ha detto il viceprefetto Francesco Farina – se avessero potuto scegliere, non avrebbero scelto di diventare eroi. Ma, certo, hanno scelto di fare il loro dovere.
Ricordiamoli, ogni giorno, facendo anche noi il nostro servizio alla comunità”. Per Mariano Guarnera, comandante provinciale Vvf, “legare il loro sacrificio a una piazza è un gesto nobile, un’opportunità per aumentare in tutti la consapevolezza della forza della propria identità, dei propri limiti, come pure la capacità delle relazioni personali. In altre parole la giusta e diligente umiltà”.
“Questa piazza – ha aggiunto la sindaca di Quargnento, Paola Porzio – sarà per sempre importante per Quargnento. Come dimostrato anche 27 anni fa per l’alluvione, il Corpo dei vigili sa sempre stare al nostro fianco, con tecnica e mezzi ma anche coraggio. A loro stima e affetto, per sempre”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sgarbi a Flashback, artisti meno noti come maestri compiuti
“In mostra capolavori e opere di ricerca”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 novembre 2021
13:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“A Flashback c’è un forte spirito di ricerca che ha portato le gallerie a proporre non solo autori noti, ma anche artisti meno conosciuti al grande pubblico come se fossero maestri compiuti”.
Vittorio Sgarbi, critico d’arte, ha girato un paio d’ore negli spazi di Flashback, a Torino, accompagnato dall’architetto Carlo Alberto de Laugier, progettista della fiera e dalle direttrici Ginevra Pucci e Stefania Poddighe.
“Non è la prima volta che vengo qui, ero già stato ad altre edizioni. Ci sono capolavori come quello di Benvenuto Benvenuti e autori come Giacomo Balla, ma anche tante opere di ricerca come quelle di Francesco Olivucci e Federico Boccardo”, commenta Sgarbi che si è fermato in molti spazi chiacchierando interessato con tutti i galleristi. Sgarbi ha scattato alcune foto delle coppe fatte con le carte da gioco vetrificate realizzate dell’artista Nicola Bolla e si è fermato anche a vedere Opera Viva di Alessandro Bulgini, artista di quartiere che fa lavoro di arte pubblica e comunità in Barriera di Milano.
“È l’unico appuntamento dell’Art Week torinese. Purtroppo devo ripartire”, ha spiegato Sgarbi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fiera Tartufo: assegnato ex aequo premio ‘Tartufo Reale’
Riconoscimento di Reale Mutua alla 15/a edizione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 novembre 2021
15:05
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il ‘Tartufo Reale’, il riconoscimento che Reale Mutua consegna al miglior tartufo cavato dalle colline di Langhe, Roero e Monferrato, organizzato nell’ambito della Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba, è arrivato quest’anno alla 15a edizione.
Se lo sono aggiudicati, ex aequo, dopo l’analisi dei giudici del Centro Nazionale Studi Tartufo , Marco Ronzano e Davide Curzietti: 305 grammi per il tartufo trovato dal primo, “perfetto per forma e rotondità”, 440 per la trifola di Curzietti, “più grande e di difficile cavatura”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mottarone: cabina precipitata sarà rimossa domani
Dopo lavoro vigili del fuoco che l’hanno ricoperta con un telo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERCELLI
07 novembre 2021
14:45
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Domani mattina verrà rimossa la cabina della funivia Stresa-Mottarone precipitata domenica 23 maggio, quando sono morte 14 persone e c’è stato un solo superstite delle persone a bordo, il piccolo Eitan di 5 anni.

L’intervento è stato preceduto da settimane di lavoro in quota dalle squadre dei Vigili del fuoco.
I resti della cabina, che è stata ricoperta con un telo, e altro materiale saranno trasportati a valle da un elicottero Erickson S64, al campo sportivo di Gignese e poi, con un camion, fino al Tecnoparco di Fondotoce-Verbania, dove saranno riposti in un capannone.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Bara vuota vicino ai cassonetti dei rifiuti, choc a Vercelli
Rimossa dopo due ore, ma foto diventata virale sul web
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 novembre 2021
18:29
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una bara vuota accanto ai cassonetti dei rifiuti di vetro e plastica.
E’ la scoperta scioccante fatta questa mattina al rione Isola di Vercelli. L’immagine, postata su Facebook dall’ex vice sindaco e membro del Cda della multiutility Atena Antonio Prencipe, ha fatto rapidamente il giro del web suscitando sdegno e preoccupazione per il livello di degrado raggiunto.
La cassa da morto è stata ritirata da una camionetta di Asm Vercelli tra lo stupore degli addetti al ritiro dei rifiuti. “L’altro giorno mi chiedevo quanta inciviltà c’è ancora – ha scritto Prencipe nel suo post di Facebook – con questa di stamattina ho finito le domande”. La bara è rimasta nell’isola ecologica per due ore circa prima di essere rimossa. Sono in corso le indagini per risalire agli autori del gesto.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Commemorati caduti al sacrario partigiano di Coazze
Stefano Allasia, “la loro fu prima di tutto scelta di libertà”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 novembre 2021
16:08
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente del consiglio regionale del Piemonte, Stefano Allasia, è intervenuto alla commemorazione dei caduti nella Resistenza all’Ossario di Forno di Coazze, in Val Sangone.
“Qui – ha detto – sono seppelliti operai, contadini, impiegati, commercianti, a testimonianza dell’ampia e trasversale spinta di ribellione che ci fu tra la popolazione” “Quella giusta spinta ideale che portò tante persone a combattere il nazifascismo sulle nostre montagne, nelle città, nelle fabbriche e nelle campagne – ha aggiunto – fu uno straordinario impulso che accomunò persone di ogni posizione sociale e di ogni fede politica.
La loro, prima di tutto, fu una scelta di libertà: nulla e nessuno li costringeva a lasciare le proprie case e occupazioni, a scegliere consapevolmente i disagi della vita in montagna, i duri sacrifici quotidiani della clandestinità e il rischio continuo di essere catturati, torturati e uccisi. A spingerli – ha concluso Allasia – non erano certo l’interesse o il tornaconto personale, bensì il desiderio di tornare a testa alta fra gli uomini liberi in una libera Patria”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Autore false teste Modigliani, scherzo scambiato per arte
A Torino per congresso medico, Ferrucci a Flashback e Artissima
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 novembre 2021
18:39
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Era solo uno scherzo.
Ancora oggi quella vicenda mi fa sorridere”.
Pier Francesco Ferrucci è uno degli autori delle false teste attribuite a Modigliani ritrovate nei fossi livornesi nel 1984. Una burla che ha ingannato tutti, critici d’arte e periti. Ferrucci, che allora aveva 19 anni, oggi è oncologo ed è a Torino per un congresso medico, ma non si è lasciato sfuggire l’occasione dell’Art Week perché comunque “al di là di quella burla l’arte è una passione”. A Flashback – la fiera dove pittura, scultura e arti decorative di tutti i tempi convivono sullo stesso orizzonte temporale – Ferrucci incontra Vittorio Sgarbi che ha deciso di esporre le false teste di Modigliani al Mart di Rovereto nella mostra in corso dedicata al Falso nell’arte.
“Ho ritrovato qui a Flashback amici come Enrico Bertelli e Alessandro Bulgini, un collegamento con il mio percorso personale. Andrò anche ad Artissima e alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo. Mi piace questo clima che si respira a Torino, riporta il contatto fra l’arte e le persone in una città che ha una storia così antica. E’ giusto il layout di Flashback, tutta l’arte è contemporanea, quella più antica come quella di oggi”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Trecento No Green Pass a Ivrea, “cambieremo il Paese”
In collegamento anche Stefano Puzzer
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 novembre 2021
18:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Circa trecento no pass manifestano a Ivrea (Torino).
Una protesta pacifica nel cuore della città, in piazza Ottinetti.
Per l’occasione il Comune ha chiuso il Museo Garda il cui ingresso si affaccia proprio sulla piazza.
Nel corso della manifestazione si è collegato telefonicamente anche Stefano Puzzer, leader del movimento. “Non ci facciamo spaventare da nulla. La protesta andrà avanti perché tutti insieme cambieremo questo paese”, ha detto Puzzer alla piazza.
Sul palco è salito anche il sindaco di Colleretto Castelnuovo, Aldo Querio Gianetto, piccolo centro del Canavese, da tempo vicino al movimento no pass.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Canottaggio: Sinkovic vince ‘Silverskiff’, Rodini 1/a donna
La 30/a edizione della regata sul Po a Torino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 novembre 2021
19:17
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il campione olimpico croato Martin Sinkovic ha vinto la 30a edizione della regata ‘Silverskiff’ sul fiume Po a Torino.
In campo femminile la prima è stata Valentina Rodini, oro olimpico a Tokyo, la scorsa estate, con Federica Cesarini nel doppio pesi leggeri.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Pm chiede carcere per delitto Halloween,lunedì decisione gip
Difesa si oppone misura, “sarebbe immotivata”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 novembre 2021
19:00
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Questa mattina a Torino si è svolta l’udienza di convalida per Luigi Oste, il 62enne sospettato di essere l’assassino di Massimo Melis, 52 anni, ucciso con un colpo di revolver alla testa il primo novembre a Torino.
Il giudice si è riservato la decisione che depositerà domani.
Il pm Chiara Canepa, che ha coordinato le indagini della Squadra mobile, oltre alla richiesta di convalida, ha chiesto le misure cautelari in carcere. Luigi Oste si è avvalso della facoltà di non rispondere, mentre il suo avvocato, Salvo Lo Greco, ha chiesto la scarcerazione in quanto non sussiste il pericolo di fuga, visto che l’uomo è stato arrestato nel bar in cui lavorava, l’Angelo Azzurro, e che dopo l’omicidio non si è mosso dal suo appartamento, che si trova sopra il locale.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Artissima, 31.500 visitatori in 4 giorni all’Oval Lingotto
Con 155 gallerie da 37 paesi, 400 direttori di museo e curatori
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 novembre 2021
20:41
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono stati 31.500 i visitatori nelle quattro giornate di apertura di Artissima, Internazionale d’Arte Contemporanea, la fiera italiana dedicata esclusivamente al contemporaneo, diretta per il quinto anno da Ilaria Bonacossa.
Alla ventottesima hanno partecipato155 gallerie, più della metà straniere, da 37 paesi.
Intesa Sanpaolo è stato per la prima volta main partner della manifestazione.
La fiera ha ospitato oltre 450 collezionisti provenienti da 21 paesi, quasi 5.000 Vip e 400 art professional, tra direttori di museo e curatori. A partire dai primi mesi del 2021 sono stati coinvolti più di 1.000 nuovi collezionisti. Sono state circa 20 le delegazioni di Patron museali delle più importanti istituzioni a livello mondiale in visita nei quattro giorni di fiera.
“Dopo quasi due anni così complessi non speravo in un tale successo. Gli ampi corridoi hanno reso la fiera monumentale e sicura allo stesso tempo, permettendo di evitare assembramenti e di godere dell’arte in piena sicurezza. Stand bellissimi, pubblico internazionale e italiano, competente e appassionato, e vendite al di là delle più rosee aspettative. Il mercato dell’arte è davvero ripartito a Torino”, sottolinea la direttrice Ilaria Bonacossa.
L’esperienza del 2020 consolida la forte presenza del digitale nella proposta di Artissima che, oltre al catalogo online, propone per il secondo anno Artissima XYZ, la piattaforma che accoglie le sezioni curate della fiera in un’immersiva esperienza digitale. Entrambi sono visitabili fino al 9 novembre su artissima.art e xyz.artissima.art.
La prossima edizione di Artissima si terrà da 4 al 6 novembre 2022, con preview il 3 novembre.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Basket: Intesa rinnova playground Torino, coi loghi dell’NBA
In piazza D’Armi taglio del nastro il 7 novembre
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 novembre 2021
21:22
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il campo da basket in Piazza d’Armi, all’interno del Parco Cavalieri di Vittorio Veneto, si veste di nuovi colori con la ‘firma’ di Gruppo Intesa Sanpaolo.

Al taglio del nastro erano presenti Carlotta Salerno, assessora della Città di Torino con deleghe a Istruzione, Politiche giovanili, Periferie e progetti di rigenerazione urbana, Andrea Lecce, responsabile Direzione Sales & Marketing Privati e Aziende Retail di Intesa Sanpaolo e Nick Cowell, NBA EME Director, Global Partnerships.

Il playground è stato completamente rinnovato con i colori di Intesa Sanpaolo, arancione e verde, e i loghi delle 30 franchigie dell’NBA che quest’anno festeggia i 75 anni di attività.
“Ringrazio Intesa Sanpaolo per questa giornata di festa organizzata nel segno del basket, sport amatissimo nella nostra città, e per la cura riservata a questo bellissimo playground, luogo di gioco e socializzazione per tanti ragazzi – ha detto Carlotta Salerno – Avvicinare i giovani allo sport, creando e mettendo a loro disposizione spazi attrezzati dove praticarlo, è senza dubbio un impegno prioritario nelle politiche giovanili dell’Amministrazione comunale” Andrea Lecce ha fatto notare come, “grazie alla storica partnership con NBA, ci siamo potuti avvalere della loro competenza per allestire un campo che coniuga estetica e prestazioni tecniche. La collaborazione con la Città di Torino ha fatto sì che la comunità possa usufruire di uno spazio di coesione, che verrà curato, mantenuto nel tempo e vissuto come punto di ritrovo e di riferimento all’insegna dei valori sportivi”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mottarone: si rimuove cabina,ultimi preparativi vigili fuoco
Si spostano rottami a quasi sei mesi dall’ìncidente
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 novembre 2021
09:02
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ultimi preparativi dei vigili del fuoco sulle pendici del Mottarone, dove questa mattina è in programma la rimozione della cabina della funivia precipitata lo scorso 23 maggio causando la morte di 14 persone.
I rottami, protetti da uno speciale telo per evitare che possa essere perso anche il pezzo più piccolo, saranno agganciati da un elicottero Erickson S64 per essere trasportati al campo sportivo di Gignese e, da qui, caricati su un camion che li porterà nel capannone della Provincia al Tecnoparco di Verbania-Fondotoce.

In quella sede la cabina sarà a disposizione dei periti della Procura e delle difese e si aprirà una nuova fase dell’indagine, coordinata dalla Procura di Verbania. Finora è stato accertato che l’utilizzo dei cosiddetti ‘forchettoni’ ha impedito al freno di emergenza di entrare in funzione, ma non è ancora stata stabilita la causa della rottura del cavo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: Lo Russo, credo nel ruolo della Città metropolitana
Sindaco ha incontrato dirigente ente.Il 19/12 elezioni Consiglio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 novembre 2021
10:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Ho piena consapevolezza e credo moltissimo nel ruolo della Città metropolitana come ente di area vasta.
Questo Ente sconta limiti istituzionali importanti, risulta schiacciato tra Comune di Torino e Regione Piemonte ma il presidente Cirio si è già mostrato disponibile a ragionare sul ruolo importante della Città metropolitana di Torino.
Faremo sistema perché Torino e il territorio dovranno tornare ad essere il centro del Piemonte”. Così il sindaco metropolitano di Torino, Stefano Lo Russo, incontrando questa mattina i dirigenti nella sede di corso Inghilterra insieme a Roberto Montà, che da qualche giorno ha designato come vicesindaco metropolitano, con tutte le deleghe, nelle more delle elezioni di secondo livello che il prossimo 19 dicembre indicheranno il nuovo Consiglio metropolitano.
“Entro la fine dell’anno la Città metropolitana avrà una giunta ed un governo stabili, con la collaborazione ed il rispetto verso tutte le forze politiche che saranno la rappresentazione del territorio – ha assicurato il sindaco -.
Viviamo una stagione importante perché il Pnrr darà a Citta metropolitana di Torino una dotazione finanziaria a gestione diretta molto rilevante: dovremo spendere i soldi e spenderli bene per far ripartire il territorio”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mottarone: elicottero aggancia rottami, rimossa la cabina
Atteso secondo elicottero per rimuovere ultima parte resti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 novembre 2021
13:49
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’Erickson S64 dei vigili del fuoco ha agganciato i rottami della funivia del Mottarone e li ha sollevati.
L’operazione, durata pochi secondi, si è svolta come pianificato.

La ‘gru volante’ a sei pale ha trasportato il carico, circa una tonnellata e mezza, al campo sportivo di Gignese, dove è previsto venga trasferito con un camion nel capannone della Provincia al Tecnoparco di Verbania-Fondotoce. Sulle pendici della montagna, incastonata tra i laghi Maggiore e Orta, è atteso ora un secondo elicottero, che dovrà portare via la seconda parte della cabina, quella più leggera.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Minacce alla moglie vaccinata, denunciato marito No Vax
L’uomo era pronto a licenziarsi e non voleva vaccinare il figlio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 novembre 2021
11:22
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il vaccino contro il Covid ha scatenato un marito No Vax contro la moglie, colpevole a suo dire di essersi vaccinata e di voler fare lo stesso con il figlio.
L’uomo è stato denunciato per maltrattamenti in famiglia dalla polizia, costretta a intervenire in un appartamento del quartiere Mirafiori, a Torino, per sedare l’ennesimo litigio.

Agli agenti della volante la moglie ha raccontato delle continue discussioni a causa dell’avversione del marito al vaccino. Insulti e minacce, iniziate quando la donna si era vaccinata, con l’uomo pronto a licenziarsi piuttosto che a vaccinarsi. Inutili i tentativi di farlo ragionare, l’uomo è arrivato addirittura a minacciarla di non farla più uscire di casa. Invitato ad allontanarsi, l’uomo ha minacciato di dare fuoco alla casa. Nei suoi confronti, con la denuncia, è stato disposto l’allontanamento d’urgenza.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fuga di gas nel Torinese, evacuato asilo per precauzione
A Collegno. Vigili del fuoco e tecnici già al lavoro
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 novembre 2021
11:35
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I vigili del fuoco stanno intervenendo per una fuga di gas in via Piave a Collegno, alle porte di Torino.
Da una tubazione interrata la fuoriuscita di metano si disperde nell’atmosfera, ma per precauzione i bambini del vicino asilo, accompagnati dalle maestre, sono stati portati al parco per giocare.
Sul posto la squadra 41 di Grugliasco e il nucleo Nbcr – nucleare biologico chimico radiologico. I tecnici della società energetica stanno scavando per intercettare la perdita.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Incidente d’auto per l’assessore Icardi, lievi ferite
Controlli all’ospedale anche per l’autista e l’altro conducente
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 novembre 2021
13:25
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Incidente d’auto per l’assessore alla Sanità della Regione Piemonte, Luigi Genesio Icardi, che si trova ora per alcuni controlli al pronto soccorso dell’ospedale Mauriziano di Torino.
L’auto di servizio su cui viaggiava si è scontrata con una seconda vettura, finendo contro un palo in corso Re Umberto.
In ospedale per controlli, con lievi ferite, anche l’autista e il conducente dell’altra auto coinvolta. E’ probabile che Icardi non riesca a partecipare all’Unità di crisi per l’emergenza Covid a cui è previsto anche l’intervento del generale Figliuolo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sciopero operatori ecologici, 600 in piazza a Torino
Amiat, garantiti servizi essenziali e prestazioni indispensabili
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 novembre 2021
13:33
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Gli operatori ecologici hanno scioperato oggi per il rinnovo del contratto, scaduto da 28 mesi: l’adesione – secondo i sindacati – è stata molto alta in tutte le aziende pubbliche e private della raccolta rifiuti, con punte fino all’85%.
Circa 600 lavoratori, arrivati da tutta la provincia, hanno partecipato al presidio davanti alla Prefettura di Torino: una delegazione è stata ricevuta in prefettura, dove ha consegnato una lettera aperta al sindaco di Torino, Stefano Lo Russo e e all’Anci.

Lo sciopero è stato indetti a livello nazionale da Fp-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti e Fiadel, che considerano le associazioni datoriali “responsabili della rottura delle trattative per il rinnovo del contratto collettivo nazionale di settore: dopo aver perso tempo lasciando che ben 27 mesi trascorressero dalla scadenza del contratto, hanno poi posto condizioni inaccettabili di fatto mettendoci nelle condizioni di non poter proseguire”.
L’Amiat, società del gruppo Iren che da oltre 50 anni gestisce i servizi di igiene del suolo, raccolta e smaltimento dei rifiuti nella città di Torino, ha garantito “i servizi essenziali e ha assicurate le prestazioni indispensabili a tutela della sicurezza”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Uccise padre violento: pm, ‘costretto a chiedere 14 anni’
Magistrato invita giudici a ricorrere a Corte Costituzionale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 novembre 2021
13:51
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il pm Alessandro Aghemo ha chiesto 14 anni di carcere per Alex Pompa, lo studente di 20 anni processato a Torino con l’accusa di avere ucciso il padre per difendere la mamma nel corso dell’ennesima lite in famiglia.
Il magistrato si è detto “costretto” a proporre una pena così elevata e ha invitato la Corte di Assise di sollevare una questione di legittimità costituzionale sulla norma che impedisce di concedere la prevalenza delle numerose attenuanti. L’omicidio fu commesso a Collegno (Torino) il 30 aprile 2020.
La vittima, Giuseppe Pompa, 52 anni, è stata descritta come una persona “ossessiva, aggressiva, molesta e problematica”.
La moglie, Maria Caiola, ha detto in aula che nelle ore precedenti all’omicidio era stata chiamata “101 volte” da lui per questioni di gelosia, aggiungendo che nel corso dei mesi lei e i figli registravano le sue continue sfuriate “perché pensavamo che ci avrebbe ammazzato”. Alex, che lo stesso pm ha definito “un bravo ragazzo, serio e studioso”, il 30 aprile 2020 intervenne nella lite e vibrò al padre 34 fendenti con 6 coltelli diversi. Una perizia ha definito il giovane sofferente di una sindrome post-traumatica provocata dal comportamento paterno. Secondo il pm le angherie e le vessazioni sono state “enfatizzate” nel corso del processo. “Giuseppe – ha osservato – si comportava in maniera ingiustificabile, ma ha pagato con la vita. Una pena più alta di quella che avrebbe meritato”. Il magistrato ha comunque aggiunto che “era l’artefice delle sofferenze del figlio” e ha chiamato in causa le attenuanti generiche e della provocazione ‘per accumulo’. “Ma il codice – ha concluso – mi impedisce di chiedere la prevalenza delle attenuanti sull’aggravante del vincolo di parentela e quindi una pena inferiore. Valutino i giudici se questa norma è ragionevole”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Insediato Raffaele Ruberto, nuovo prefetto Torino
‘Vedo mio ruolo un po’ alla francese, Stato è uno solo’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 novembre 2021
14:39
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il nuovo prefetto di Torino, Raffaele Ruberto, arriva da Caserta ma conosce la realtà del capoluogo piemontese per esserci già stato come prefetto vicario dal 2010 al 2012.
Intende lavorare per la “tessitura di forti relazioni istituzionali” e per la “coesione sociale”, e non pensa di abbassare la guardia su temi come le infiltrazioni della criminalità organizzata.
Ma soprattutto Ruberto vede il suo ruolo “un po’ alla francese” perché, afferma, “per il cittadino lo Stato è uno solo e quanto più sviluppato è il decentramento, tanto più deve essere forte il ruolo di chi rappresenta lo Stato”.
“Mi sento di salire su un treno in corsa – ha esordito il prefetto al suo primo incontro con la stampa, alludendo alla settimana fitta di appuntamenti che si apre oggi – il mio compito prioritario è occuparmi di ordine e sicurezza pubblica in stretto raccordo con il questore. Porrò anche una grande attenzione all’aspetto delle relazioni istituzionali, con l’obiettivo fondamentale di contribuire alla coesione sociale: un cittadino che si sente abbandonato è un duro colpo per chi rappresenta lo Stato”. Quanto alle manifestazioni di protesta, intende affrontarle “coniugando le ragioni del diritto a manifestare con quelle della vivibilità dei centri storici e delle attività che vi svolgono, incluso il diritto a fare impresa dei commercianti”.
“Torino è una bella sfida – ha osservato Ruberto – e ciò che mi induce a impegnarmi ancora di più è che si tratta di una città metropolitana, con tutte le complessità che ciò implica.
Vengo da un’area geografica del Sud, la provincia di Caserta, dove ci sono molteplici criticità. In un territorio come quello, il prefetto è indispensabile, si ritrova un po’ anche a fare supplenza rispetto ad altre istituzioni. Si può pensare che in un’area più evoluta come quella di Torino la pregnanza della figura prefettizia sfumi un po’. Ma la complessità dell’area metropolitana dà luogo a problemi e criticità che non sono da meno rispetto a quelle aree”.
“Tendo a non sottovalutare mai le situazioni – ha sottolineato il nuovo prefetto – le aree metropolitane richiedono interventi non meno attenti di quelli delle zone infiltrate dalla criminalità. Le mafie vanno dove c’è il denaro, verso le zone dove il tessuto economico è più evoluto, mentre al sud tendono semplicemente a rimarcare il loro potere sul territorio. La mafia di oggi è imprenditrice, per questo anche a Torino non possiamo abbassare la guardia”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Favori in procura: chiesti 3 anni carcere per ex pm Padalino
Procedimento con rito abbreviato
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 novembre 2021
14:40
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La procura di Milano ha chiesto di condannare a 3 anni di carcere il magistrato Andrea Padalino, ex pubblico ministero a Torino e ora giudice a Vercelli.
Il magistrato è stato chiamato in causa insieme ad altre persone nell’ambito di un’inchiesta su presunti favori in procura a Torino.
Il procedimento si sta celebrando con il rito abbreviato.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Non buttare il cibo, il Piemonte stanzia 1 milione di euro
Per ottimizzare gli interventi di recupero beni invenduti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 novembre 2021
14:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un milione di euro per non buttare via il cibo avanzato.
Questo lo stanziamento annunciato per ottimizzare gli interventi di recupero beni invenduti, soprattutto per quanto riguarda la conservazione dei cibi freschi e il rispetto della catena del freddo per i surgelati.

Lo prevede la proposta di regolamento relativa alla ‘Disciplina per l’anno 2021 in materia di interventi di recupero e valorizzazione dei beni invenduti’, presentata per la Giunta regionale dall’assessore al Welfare Chiara Caucino, su cui la Commissione Sanità, presieduta da Alessandro Stecco, ha espresso questa mattina parere favorevole all’unanimità.
“Una misura – sottolinea Caucino – che la Giunta ritiene importante, in un momento in cui le conseguenze della pandemia si sono riversate sulle famiglie e sui più deboli e hanno visto crescere le richieste d’aiuto a chi gestisce le mense per i poveri. C’è relativa disponibilità di derrate alimentari, ma ci sono difficoltà nel raccogliere, stoccare e distribuire i prodotti freschi e surgelati per mancanza di attrezzature idonee. Con queste risorse, di natura strettamente regionale, intendiamo contribuire a risolvere tali problemi”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Omicidio Halloween: resta in carcere Luigi Oste
Gip concede misura cautelare ma non convalida il fermo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 novembre 2021
15:01
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Resta in carcere il presunto assassino di Massimo Melis, Luigi Oste.
Il gip di Torino, Valentina Soria, ha accolto la richiesta del pm Paola Canepa della misura cautelare in carcere per il 62enne, ma non ha convalidato il fermo.
L’uomo, accusato di aver sparato nella notte di Halloween a Melis, difeso dall’avvocato Salvo Lo Greco, è stato arrestato venerdì notte. La Questura di Torino ha convocato nel pomeriggio una conferenza stampa alla presenza del procuratore capo, Anna Maria Loreto.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Arte: Fondazione CrA acquisisce dipinto Defendente Ferrari
Sarà esposto in mostra-dossier al Broletto con il Sant’Agostino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
08 novembre 2021
15:12
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un dipinto su tavola del primo Cinquecento impreziosisce le collezioni della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria.
Raffigura San Gregorio Magno in vesti papali ed era, in origine, lo scomparto di un polittico.
Lo dipinse, facendo largo ricorso all’oro per il fondo e dimostrando sensibilità per perle e gemme, Defendente Ferrari da Chivasso, allievo di Martino Spanzotti e protagonista del pieno Rinascimento in Piemonte. Non si conosce la provenienza originaria dell’opera, acquistata a Vienna alla casa d’aste Dorotheum. Ma tali e tante sono le somiglianze di tecnica, stile e iconografia con il Sant’Agostino già posseduto dalla Fondazione e attribuito a Defendente, da legittimare un acquisto che arricchisce la conoscenza dell’arte in Piemonte.
Il Sant’Agostino e il San Gregorio appartenevano, verosimilmente, allo stesso polittico, di cui rappresentano i soli brani finora riconosciuti. L’ente alessandrino offre una rara mostra-dossier, fatta di 2 sole opere, in cui i capolavori saranno messi a confronto, dal 20 novembre, nello spazio espositivo al piano terreno del Broletto (ingresso libero). In programma prima dell’inaugurazione un seminario con tre specialisti di arte italiana tra Medioevo e Rinascimento, come Simone Baiocco (conservatore Musei Civici di Palazzo Madama a Torino), Massimiliano Caldera (funzionario Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la Città Metropolitana di Torino), Fulvio Cervini (ordinario Storia dell’arte medievale Università di Firenze).
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: prima seduta Consiglio, si vota ufficio presidenza
.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 novembre 2021
15:47
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Con la convalida degli eletti e il giuramento del sindaco Stefano Lo Russo, che ha giurato come da prassi “di osservare lealmente la Costituzione Italiana”, si è aperta ufficialmente la nuova consiliatura della Città di Torino.
A presiedere inizialmente la seduta, in attesa del voto per l’ufficio di presidenza, Ludovica Cioria, consigliera anziana essendo quella che ha raccolto più preferenze.

Al momento del voto della delibera di convalida degli eletti è intervenuto il consigliere della Lista civica Lo Russo Sindaco, Silvio Viale, che ha annunciato di aver presentato una nota informativa circa la presunta ineleggibilità del consigliere di Torino Bellissima ed ex candidato sindaco Paolo Damilano “non essendoci state – spiega – le sue dimissioni da presidente della Film Commission prima della candidatura”. Per questo Viale si è astenuto dal voto alla delibera che è stata approvata con 39 voti a favore.
Assente in Sala Rossa, per una lieve indisposizione, il leader di Torino Bellissima Damilano.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mottarone: la fune verrà analizzata nei laboratori di Trento
Gip incarica periti di Latif di Ravina, eccellenza europea
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TRENTO
08 novembre 2021
15:58
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La fune che reggeva la cabina precipitata al suolo lo scorso 23 maggio sul Mottarone, nell’incidente in cui persero la vita 14 persone, verrà analizzata a Trento, presso il Laboratorio tecnologico impianti a fune (Latif) della Provincia di Trento.
Lo ha stabilito il Gip di Verbania, che ha incaricato i periti del laboratorio trentino, con sede a Ravina, dell’analisi degli spezzoni di fune e della testa fusa, su cui si stanno concentrando gli investigatori.

“Ad oggi siamo l’unico laboratorio in Italia che può effettuare questo tipo di perizie”, ha confermato il dirigente Silvio Dalmaso.
Parte del Servizio impianti a fune e piste da sci della Provincia autonoma di Trento, Latif è un punto di riferimento nazionale ed europeo per quanto riguarda gli impianti a fune, e l’unico laboratorio in Italia specializzato in tutte le tipologie di prova applicate sugli elementi funiviari. Il personale tecnico impiegato è inserito in gruppi di lavoro per la stesura di norme in materia di sicurezza sul trasporto a fune e sulle procedure di prova e controllo, sia nazionali, sia europee.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sinatra Profumerie, a Torino make up artist Ardizzone
Il 9 e 10 novembre nella Galerie de Beauté di piazza San Carlo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 novembre 2021
15:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sinatra Profumerie ospiterà nelle giornate del 9 e 10 novembre, nella Galerie de Beauté di piazza San Carlo, Pablo Ardizzone, affermato make up artist su scala nazionale e internazionale.

Aperta nel 2016 e ampliata nel 2019, la Galerie de Beauté è oggi un corner del lusso dedicato alla cosmesi, alla profumeria e non solo.
Uno spazio di quasi 1.000 mq, firmato dall’architetto Jeannot Cerutti, in cui da poco è stata inaugurata anche la Urban Spa.
Sinatra Profumerie – nata nel 1985, con l’apertura di un piccolo punto vendita, ancora non conosciuto con il nome Sinatra, situato a Torino in corso Regina Margherita – è presente in città e nella provincia con sette punti vendita e conta nel suo staff 50 addetti di cui 40 consulenti esperti di profumeria, cosmetica, make up artist , estetiste e stylist.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Invecchiamento di successo,confronto alla Fondazione Ferrero
Ad Alba la Healthy Ageing Week, relatori internazionali
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 novembre 2021
16:06
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ al via oggi alla Fondazione Ferrero di Alba un convegno scientifico internazionale di cinque giorni dedicato all’Healthy Ageing, l’invecchiamento di successo.
L’evento, sotto il patrocinio del Parlamento Europeo, è organizzato dalla Fondazione in collaborazione con l’Accademia di Medicina di Torino, l’Università Cattolica di Milano e il Karolinska Institutet di Stoccolma.

La Healthy Ageing Week 2021 vedrà interventi di relatori internazionali nel campo della medicina, della ricerca scientifica e della comunicazione. Tra gli altri saranno affrontati temi quali il Covid-19 nell’anziano, l’immunosenescenza, l’oncogeriatria e la geriatria sociale.
La Fondazione Ferrero organizza dal 2013 convegni di studi a cadenza biennale e a carattere internazionale per promuovere la riflessione sui cambiamenti demografici con le conseguenti ricadute sociali, promuovendo un modello in cui il mondo senior viene affrontato come risorsa positiva e come occasione per nuove esperienze. Al centro del dibattito scientifico, le migliori strategie cliniche e sociali per trasformare la vecchiaia in una risorsa per la comunità.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Azienda mano bionica BionIT Labs raccoglie 3,5 milioni
Investimento grazie a Fondo Italia Venture di Cdp e a Equiter
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 novembre 2021
16:19
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
BionIT Labs, giovane startup salentina che sviluppa protesi di mano, ha chiuso un round di investimento di 3,5 milioni di euro guidato da Cdp Venture Capital sgr (attraverso il Fondo Italia Venture II – Fondo Imprese Sud) e Fondo per la Ricerca e l’Innovazione ‘Rif’, gestito da Equiter e dedicato alla ricerca e all’innovazione nel Mezzogiorno.
BionIT Labs ha già raccolto più di 2 milioni di finanziamenti dalla fondazione.
Il principale progetto dell’azienda di base a Lecce prende il nome di Adam’s Hand, la prima mano bionica al mondo completamente adattiva. A oggi non esiste ancora sul mercato una protesi mioelettrica d’arto superiore – cioè attivata dagli impulsi muscolari del soggetto che la indossa – caratterizzata sia da grande semplicità di utilizzo sia da elevata robustezza e un costo sostenibile per l’utente finale. Il dispositivo medico è in fase avanzata di test e arriverà in Italia a inizio 2022 per espandersi nei principali Paesi europei e negli Stati Uniti, il mercato protesico più importante.
BionIT Labs è composta da oltre 20 persone tra dipendenti e collaboratori: ingegneri meccanici, elettronici, biomedici, informatici, esperti di business e finanza provenienti da tutta Italia. “La tecnologia applicata all’ambito medicale ha fatto passi da gigante e ha sviluppato soluzioni in grado di migliorare la vita quotidiana delle persone” spiega Francesca Ottier, responsabile del Fondo Italia Venture II. “Questa operazione ci permette di investire, attraverso il Fondo Rif e, per la prima volta insieme a Cdp Venture Capital, in una startup innovativa che rappresenta una eccellenza nazionale. Il Fondo Rif è gestito da Equiter, che sino a oggi ha effettuato 13 operazioni per oltre 76 milioni di euro”, spiega ha Carla Patrizia Ferrari, ad di Equiter.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Uil, 50.000 precari hanno perso lavoro da aprile 2020
Con 530 milioni ore di cig Covid salvate migliaia di posti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 novembre 2021
16:54
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nell’ultimo anno la cassa integrazione Covid e il blocco dei licenziamenti hanno salvaguardato in media ogni mese, in Piemonte, 173.000 lavoratrici e lavoratori, ma oltre 50.000 persone, impiegate per lo più con forme contrattuali precarie e a tempo determinato, hanno perso il lavoro.
Secondo i dati della Uil, in Piemonte, da aprile 2020 a settembre 2021 sono state autorizzate oltre 530 milioni di ore di cassa integrazione.
La regione è al quinto posto per ore richieste, preceduta da Lombardia, Lazio, Veneto, Emilia-Romagna.
“In un periodo molto critico dal punto di vista sanitario, economico e sociale, la cassa integrazione con causale Covid-19 e il blocco dei licenziamenti hanno garantito la conservazione del posto di lavoro a un’ampia platea di lavoratrici e lavoratori piemontesi”, spiega il segretario generale della Uil, Gianni Cortese. “Ѐ inconcepibile parlare seriamente di ripresa senza raggiungere l’obiettivo di una occupazione stabile e senza mettere in campo efficaci azioni legate alle politiche attive. La rinascita del Piemonte sarà possibile solo con investimenti adeguati, con la valorizzazione del lavoro, la creazione di posti di qualità, politiche formative efficaci, una gamma di ammortizzatori e misure di sostegno al reddito adeguatamente riformati e applicabili a tutti i settori. Diversamente, si continuerà a parlare di crescita del Pil, peraltro ancora distante dai livelli precovid, realizzato senza ricadute positive sull’occupazione, in particolare giovanile”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Al via il murale degli artisti afghani, sarà permanente
Ragazza in marcia con una cartina dell’Afghanistan sotto braccio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 novembre 2021
17:23
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una ragazza in marcia con una cartina dell’Afghanistan sotto braccio, come fossero libri di scuola, una cartella.
E’ un omaggio al diritto delle donne alla scuola e all’accesso all’istruzione il disegno che gli artisti afghani Lima Ahmad, Omaid Sharifi e Kabir Mokamel del movimento globale ArtLords hanno iniziato a realizzare a Torino, sulle pareti dell’ex Cartiera di via Fossano 8, che ospita il Centro del Protagonismo Giovanile Cartiera, Rimarrà come opera permanente alla città, facendo diventare Torino una delle sedi del movimento ArtLords.
“E’ un tributo alle giovani ragazze in Afghanistan a cui i talebani hanno impedito di andare a scuola.
È raffigurata irremovibile e determinata con in mano una mappa dell’Afghanistan, piena di arte, cultura e colori” spiegano gli artisti afghani. Il murale è realizzato grazie al dialogo e alla collaborazione con gli artisti dell’associazione di street art torinese Il Cerchio e le gocce e di MurArte.
Martedì 9 novembre, dalle 14 alle 17, all’ex Cartiera di via Fossano si terrà un’azione pubblica a cui sono invitati tutti i cittadini torinesi: l’opera è un momento di partecipazione collettiva aperta, in cui tutti i partecipanti diventeranno gli autori del murale.
Gli artisti afghani hanno riprodotto nel Galoppatoio dell’ARTiglieria di Paratissima cinque loro murales cancellati dai talebani, opera collettiva che andrà a fare parte della galleria del progetto della Città di Torino Spazio Portici.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Scuola: congresso Cisl, dopo 12 anni lascia Teresa Olivieri
Si apre domani assise all’arsenale della Pace
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 novembre 2021
17:25
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Con il congresso della Cisl Scuola Torino-Canavese, si apre domani, 9 novembre, la lunga stagione congressuale della Cisl, rinviata di quasi un anno a causa del Covid.
Dopo 12 anni al vertice della federazione provinciale, Teresa Olivieri, lascia l’incarico per scadenza di mandati.
Il suo successore sarà eletto nel pomeriggio di mercoledì 10 novembre dal nuovo consiglio generale votato dal Congresso. Lo slogan scelto dalla Cisl Scuola, che celebra il suo terzo congresso territoriale nei giorni 9 e 10 novembre, all’Arsenale della Pace, a Torino, è ‘Disegnare oggi la scuola di domani’.
Oltre ai vertici nazionali e regionale della Cisl Scuola, Maddalena Gissi, Ivana Barbacci e Maria Grazia Penna, intervengono, tra gli altri, il segretario generale Cisl Torino-Canavese, Domenico Lo Bianco, l’assessore comunale al Lavoro e alla Formazione Professionale, Giovanna Pentenero, la dirigente del Miur Ambito V – Torino, Tecla Riverso, il professor dell’Università di Torino – Settore Scientifico Disciplinare, Roberto Trinchero e lo psicologo ed esperto in dinamiche relazionali, Cristian Pagliariccio. Nel pomeriggio di martedì 9 novembre, alle 17, verrà illustrata la ricerca #Piùfortiinsieme, mentre nella mattinata del 10 novembre sarà presentato il romanzo di Cristina Frascà “La Supplente”.
“Lascio in buone mani la guida della Cisl Scuola di Torino-Canavese con la consapevolezza che l’attuale gruppo dirigente della federazione, affiatato e coeso, grazie alle sue straordinarie competenze tecniche e politiche, saprà proseguire il prezioso lavoro svolto in questi meravigliosi anni” commenta Olivieri.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Directa Sim, al via iter quotazione su Euronext Growth Milan
Via libera da assemblea soci e aumento capitale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 novembre 2021
17:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Directa Sim, uno dei primi broker online al mondo a offrire servizi di trading online, ha avviato il processo di quotazione sul mercato Euronext Growth Milan di Borsa Italiana.Il progetto è stato approvato dall’assemblea dei soci che ha anche dato il via libera a un aumento del capitale sociale finalizzato a consentire l’ingresso nella compagine dei soci di nuovi investitori.

Il collocamento funzionale alla raccolta del capitale e alla creazione del flottante necessario alla quotazione sarà diretto verso investitori istituzionali e, quali investitori retail, in via riservata verso i clienti di Directa Sim.
Il perfezionamento dell’operazione è previsto a dicembre. Nel processo di quotazione in corso Directa è assistita da EnVent Capital Markets, in qualità di Euronext Growth Advisor, da Ambromobiliare, quale Advisor finanziario, dallo Studio Maviglia & Partners, quale consulente legale, e da Deloitte, come società di revisione. MiT Sim svolgerà il ruolo dello Specialist.
La sim venne fondata nel 1995 per consentire all’investitore privato di operare direttamente sui mercati, allorché la Borsa Italiana ebbe a concentrare i propri scambi sul telematico, abbandonando “le grida”. L’8 novembre 1995 il primo ordine in Borsa parte dagli uffici torinesi di Directa Sim, utilizzando un collegamento dati su linea telefonica tramite modem. Nel 1996 il fenomeno si amplia velocemente: è la nascita del trading online come servizio accessibile a tutti e di tale fenomeno Directa Sim è il pioniere. Oggi sono quasi 50.000 i conti aperti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Camion pirata abbatte ingresso cimitero, sindaco ‘indegno’
L’incidente a Candia, nel Torinese. Si cerca conducente mezzo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 novembre 2021
18:29
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ caccia al pirata della strada che oggi, forse alla guida di un camion, con una manovra azzardata ha abbattuto l’ingresso del cimitero di Candia Canavese.
A darne notizia il sindaco Mario Mottino che, sui social ha bollato l’autista come “indegno di vivere in una comunità”.

Il mezzo ha sradicato parte del muro che si affaccia lungo la provinciale 84, abbattendo il cancello d’ingresso del camposanto. L’autista si è dileguato senza lasciare traccia.
Danni quantificabili, secondo il Comune, in circa 10 mila euro.
I mattoni avrebbero anche danneggiato alcune tombe.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sequestrato container di scarpe false, due persone arrestate
Operazione carabinieri nel Torinese. Valore merce 1,5 milioni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 novembre 2021
18:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I carabinieri di Leini hanno arrestato due marocchini, di 40 e 49 anni, residenti a Torino, per ricettazione.
Durante i controlli in un deposito di Leini, i militari hanno fermato la coppia mentre stava ispezionando il contenuto di quattro container appena consegnati.
All’interno i carabinieri hanno scoperto e sequestrato 24mila scatole contenenti calzature false di diverse case di moda. Fra queste, ottime riproduzioni degli originali Louis Vuitton, Valentino, Nike, Dolce&Gabbana, Adidas e Nike.
Secondo le indagini tutta la merce era destinata ai mercati rionali del Piemonte e della Lombardia. Il carico avrebbe fruttato oltre 1,5 milioni di euro.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: commissario Figliuolo a Torino, avanti con terze dosi
Oggi riunione Dirimei con presidente Cirio, Piemonte velocissimo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 novembre 2021
19:07
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il commissario straordinario per l’emergenza Covid-19, generale Francesco Paolo Figliuolo, ha partecipato alla riunione settimanale dell’Unità di Crisi della Regione Piemonte sulla pandemia.
E ha raccolto la richiesta del presidente Alberto Cirio di accelerare con la somministrazione della terza dose anche ai più giovani, previa autorizzazione di Cts ed Ema, che “si sta dimostrando efficace strumento per permettere di contenere contagi e ospedalizzazioni”.

Il presidente Cirio ha sottolineato l’intenzione di proseguire con la terza dose seguendo il principio adottato per le Rsa, anche alle residenze per minori, disabili, pazienti psichiatrici e delle dipendenze (in tutto 10.500 persone). Nelle scorse settimane il Piemonte aveva già chiesto l’autorizzazione per iniziare anche con il personale scolastico.
“Il Piemonte è partito velocissimo – ha detto il generale Figliuolo – ha già effettuato 295.000 somministrazioni, e tra le grandi Regioni è quella che ha la migliore percentuale. E’ un piacere vedere come il presidente Cirio conosca nel dettaglio la campagna vaccinale. Questa è la chiave del successo a livello nazionale: lavorare insieme, entrare nei dettagli e avere un controllo accentrato della situazione. In Piemonte siete in buone mani perché i problemi si affrontano e si risolvono.
Nonostante l’aumento dei contagi in tutta Europa, l’Italia è tra le nazioni messe meglio e credo che il prossimo Natale sarà un buon Natale”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il generale ha poi partecipato ad una conferenza sulla Sicurezza a Palazzo Arsenale insieme alla senatrice Roberta Pinotti e al generale Claudio Graziano.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Alessandria: Pd propone Giorgio Abonante candidato sindaco
Attuale consigliere e ex assessore,presto confronto su programma
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
08 novembre 2021
20:07
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il congresso cittadino del Pd, oltre a riconfermare la fiducia al segretario Rapisardo Antinucci, ha deciso all’unanimità di proporre Giorgio Abonante – attuale consigliere comunale ed ex assessore nella giunta di Rita Rossa – candidato sindaco dell’alleanza “che – rimarca Antinucci – nella prossima primavera combatterà per vincere le elezioni in Alessandria”.

“Dopo circa 25 anni di politica attiva – confida Abonante – vivo questa fase, portandomi dietro tutta l’esperienza accumulata e la positiva collaborazione con i miei colleghi di Consiglio, gli amici e i cittadini che mi hanno sempre sostenuto.
Sul programma ci confronteremo molto presto, ma questo è il momento di dare un senso alle cose. C’è una generazione di concittadini che, oggi, ha la possibilità di avanzare una proposta, facendo sintesi delle lezioni buone del passato e mettendo mano a quel che non ha funzionato. Se sapremo ricostruire un’ecologia della politica contro la sistematica estrazione di valore, avremo raggiunto il nostro obiettivo e qualcosa rimarrà, a prescindere dal risultato offerto dalle urne”. Da qui, l’intenzione di “raggiungere tutti in questi mesi, chiedendo di sollecitarci per fare in modo che la campagna elettorale diventi un grande laboratorio di idee, pratiche, contatti nelle forme e nei modi che l’onda lunga del Covid ci permetterà”.
Per il centrodestra, al momento, il nome resta quello del sindaco uscente Gianfranco Cuttica di Revigliasco (Lega).