Piemonte tutte le notizie in tempo reale. Tutto sulla Regione Piemonte, sempre aggiornato. LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 94 minuti

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 09:58 DI MARTEDÌ 19 OTTOBRE 2021

ALLE 12:24 DI MARTEDÌ 26 OTTOBRE 2021

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Al grattacielo Intesa Sanpaolo tornano le lezioni di Barbero
Nuovo ciclo di incontri dedicati alle ‘Donne nella storia’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 ottobre 2021
09:58
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tornano le lezioni-conferenze di storia di Alessandro Barbero, organizzate da Intesa Sanpaolo nell’ambito delle attività culturali del grattacielo di Torino.

Il ciclo, curato da Giulia Cogoli e giunto alla sesta edizione, prevede tre nuovi appuntamenti della serie ‘Donne nella storia: il coraggio di rompere le regole’ pensate appositamente per l’occasione e dedicate a grandi donne della storia: Caterina la Grande, Madre Teresa di Calcutta, Nilde Iotti.

Barbero continua così la galleria di personaggi femminili che si sono imposte rompendo le regole di un mondo maschile e spesso ostile alle loro vocazioni o ambizioni. I nuovi incontri sono in programma giovedì 21 ottobre, giovedì 28 ottobre e giovedì 4 novembre, alle ore 18, e potranno essere rivisti ogni martedì successivo in streaming dalle ore 17 anche sul sito di Gruppo Intesa Sanpaolo.
Le lezioni-conferenze di Barbero sono inserite all’interno del palinsesto culturale del grattacielo della Banca, seguito da 121 mila persone dal 2015, quando è stato inaugurato diventando in pochi anni un centro di cultura, arte e svago. Anche gli appuntamenti di quest’anno verranno pubblicati come nuovi episodi del podcast “Alessandro Barbero. La storia, le storie” di Intesa Sanpaolo On Air, che già raccoglie tutte le lezioni del professore. Una novità molto apprezzata dagli ascoltatori, tanto da aver raggiunto al suo lancio i vertici delle classifiche di Spotify, Google Podcast e Apple Podcast. Intesa Sanpaolo On Air è l’innovativa piattaforma di contenuti audio della banca che raccoglie voci, storie e idee su futuro, sostenibilità, inclusione, cultura.SPETTACOLI MUSICA E CULTURA
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ospedale perde anulare paziente, procura archivia inchiesta
Per sanitari era necrotico. Nessuna traccia del dito
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 ottobre 2021
12:18
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un ospedale che smarrisce il dito della mano di un paziente.
Il caso è quello di un operaio di 57 anni che il 15 novembre 2020 rimase ferito in un incidente sul lavoro in una fabbrica a Ceresole d’Alba (Cuneo).
L’uomo, all’ingresso nel presidio sanitario di Moncalieri, consegnò la parte dell’anulare, avvolta in una garza, che si era staccata.
La sua mano, dopo le prime medicazioni, fu bendata. Il 24 novembre successivo, al Cto di Torino, l’operaio venne sottoposto a un intervento chirurgico, al termine del quale scopri che il dito non era stato riattaccato.
Il caso è stato portato al vaglio della procura di Torino ma è già stato archiviato dal tribunale: un’infermiera dell’ospedale di Moncalieri ha ammesso di avere visto il dito, spiegando però che oramai era necrotico e quindi inservibile. Ma il legale dell’uomo, avvocato Sabrina Di Guardo, oltre ad avere contestato in diversi punti le ricostruzioni dei fatti svolte dal personale sanitario, ha obiettato che dal momento del distacco era passata poco più di mezz’ora e che il paziente era un uomo di origini indiane dalla carnagione molto scura: “Non c’è da stupirsi che quel pezzo di anulare sembrasse nero”. Ora resta aperta un’inchiesta della procura di Asti sulle cause e le eventuali responsabilità dell’incidente sul lavoro. Ma del dito non resta alcuna traccia.   CRONACA

CINEMA   ECONOMIA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Teatro: chiuso dal 1947, riapre il Marenco di Novi Ligure
Gioiello dell’Ottocento,ci sono voluti 6 anni lavori e 5mln euro
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 ottobre 2021
13:14
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Rinasce a Novi Ligure (Alessandria) lo storico Teatro Marenco, fatto costruire nel 1839 dai Savoia e chiuso dal 1947.
“Ogni volta che un teatro chiude è un colpo al cuore, ogni volta che un teatro apre è un’iniezione di vita”, dice il neo direttore artistico Giulio Graglia, presentando la riapertura e la nuova stagione oggi a Torino.

“Questa riapertura è un segnale importantissimo dello sviluppo della cultura in tutto il territorio – osserva l’assessore alla Cultura della Regione Piemonte, Vittoria Poggio – in una città che è, da sempre, piemontese e ligure. La cultura non si occupa dei confini amministrativi, quello che dobbiamo fare noi amministratori e promuoverla a 360 gradi e riempire i teatri di artisti che lavorano e di pubblico”.
Il progetto di restauro è stato predisposto nel 2005 e il cantiere si è aperto nel 2015. Entro il 30 novembre arriverà la definitiva agibilità. “È stato un lungo percorso attraversato da tanti cavilli burocratici e logistici, ma siamo arrivati alla fine – commenta il sindaco di Novi Ligure Gian Paolo Cabella – e il 6 novembre riapriamo un teatro che ha l’ambizione di diventare un luogo di cultura europeo”.
Il teatro collaborerà, per la parte produttiva, anche con il Teatro Stabile di Torino (Tst). Ad inaugurarlo è stato chiamato per un monologo inedito Valerio Binasco, novese e consulente del Tst, accompagnato dagli strumentisti della Scala.
Il restauro è costato 4,8milioni, 2 dei quali provenienti dal Mibac e 2 milioni e mezzo dal Comune di Novi. La Regione ha investito 120.000 mila euro per gli arredi. Hanno sostenuto il progetto anche le Casse di Risparmio di Alessandria, Tortona e Torino.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Edilizia: Ekasa Group, oltre 20 mln di fatturato nel 2021
Aumentano dipendenti nei siti Torino e Taranto
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 ottobre 2021
13:18
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Prosegue la crescita di Ekasa Group, il gruppo torinese specializzato in progettazione, produzione, vendita e posa in opera di porte per interni, serramenti per esterni e portoncini di sicurezza.

Ekasa Group, al quale fanno capo il brand di infissi De Carlo e il brand di porte Italporte, sta per chiudere un anno positivo che conferma il trend dell’ultimo triennio e che farà registrare un incremento di fatturato del 30% rispetto al 2020 e del 60% rispetto al 2019.
La previsione è di chiudere il 2021 con oltre 20 milioni di fatturato totale. Registra un + 9% anche per l’export, trainato dalla qualità dei prodotti Made in Italy.
Il gruppo conta più di 100 dipendenti nelle due sedi di Torino, sito di produzione di Italporte, e Mottola (Taranto), sito di produzione di De Carlo, ma il progetto di crescita prevede l’inserimento di personale tecnico e produttivo (+ 20%) nel 2022.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mottarone: rimozione cabina, interdetta area operazioni
Decisione del Tribunale di Verbania per motivi di sicurezza
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERBANIA
19 ottobre 2021
13:20
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’area del Mottarone interessata alla rimozione della cabina della funivia precipitata lo scorso 23 maggio è stata interdetta per motivi di sicurezza.
Lo ha deciso il Tribunale di Verbania per consentire che l’operazione si svolga in condizioni di sicurezza.
“Chiunque si dovesse recare nelle vicinanze della cabina senza avere preventivamente concordato l’intervento, per ragioni di sicurezza, sarà allontanato”, precisa una nota del Comando provinciale dei carabinieri di Verbania.
Le operazioni propedeutiche alla rimozione della cabina sono iniziate lunedì scorso e proseguiranno con il taglio della stessa e il suo trasporto in elicottero in un capannone della zona.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Smog: Torino, superato limite annuo giorni oltre i 50 mcg
Ma nel 2020 e nel 2019 lo sforamento era già avvenuto a febbraio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 ottobre 2021
14:50
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il limite massimo, nell’anno, dei giorni di superamento della media giornaliera di 50 microgrammi al metro cubo delle micro polveri è stato superato ieri a Torino.
Lo comunica Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale).
Lo sforamento della soglia stabilita per legge è stato registrato alla stazione ‘da traffico’ Rebaudengo, alla periferia nord della città, una delle aree più critiche per inquinamento atmosferico del capoluogo piemontese.
Le stazioni ‘di fondo’ di Torino Lingotto e Torino Rubino hanno raggiunto rispettivamente 29 e 19 superamenti.
A Torino Rebaudengo il 36/o giorno di superamento si è avuto più tardi nel corso dell’anno solo nel 2016 (il 1° novembre); l’anno scorso il limite di legge è stato raggiunto il 10 febbraio, e il 18 ottobre si contavano 48 superamenti del limite giornaliero di 50 microgrammi; nel 2019 il limite è stato raggiunto l’ 8 febbraio ed il 18 ottobre si contavano 52 superamenti.
Il limite di 35 giorni di superamento per la media giornaliera del PM10 è stato superato anche nella stazione di Alessandria Volta dove il limite era stato raggiunto il 18 marzo nel 2020 ed il 28 febbraio nel 2019 ed alla data odierna si contavano rispettivamente 38 e 42 superamenti.
Negli altri capoluoghi di provincia il numero maggiore di superamento si osserva nelle stazione di Novara-Arpa (23), Asti-Acquisto (22) e Vercelli-Gastaldi (20).
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: Damilano, risultato condizionato da casi nazionali
Elettorato confuso e distratto, ma dato più triste è astensione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 ottobre 2021
15:01
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Ci sono stati sicuramente episodi a livello nazionale che hanno condizionato le elezioni, pensiamo ad esempio agli eventi degli ultimi giorni a Trieste, dove c’era un candidato molto in vantaggio e a momenti la sfida si è resa contendibile per quanto successo a livello nazionale.
Purtroppo l’elettorato è stato confuso e distratto da quelle che erano tematiche nazionali, mentre invece si doveva concentrare sulle persone, sui programmi per la città, perché i prossimi 5 anni saranno determinanti e fondamentali per il futuro della nostra città”.
A dirlo, a ‘L’Aria che tira’ su La7, il candidato sindaco di Torino Bellissima e del centrodestra Paolo Damilano, all’indomani del risultato delle urne che ha premiato lo sfidante del centrosinistra Stefano Lo Russo.
Per Damilano “il dato più triste e drammatico è l’astensione, vuol dire che la città ha smesso di lottare e il centrodestra ha pagato sicuramente in termini numerici in maniera molto maggiore, rispetto al centrosinistra, la volontà degli elettori, che ci dicevano ‘noi non crediamo più alle promesse, non crediamo più in niente, non vogliamo più andare a votare’. Il vero partito – conclude – è quello del 60% che non sarà in Consiglio comunale, ma che noi tutti dovremo cercare di rappresentare”.   POLITICA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Torino: Lo Russo, scommesso su connotazione locale e vinto
Evitiamo però i trionfalismi e non culliamoci sugli allori
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 ottobre 2021
18:02
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Le elezioni amministrative hanno una connotazione nazionale, ma ne hanno una molto locale.
È stata questa la scommessa che abbiamo voluto fare e abbiamo vinto.
Siamo convinti che la forza sia arrivata dalla concretezza del progetto. Poi certamente non ci sfugge il significato politico generale di questa vittoria, credo che gli elementi di riflessione siano interessati”. Così, a ‘L’aria che tira’ su La7, il sindaco eletto di Torino Stefano Lo Russo.
“Eviterei però di cullarmi sugli allori, rispetto ad una impostazione che, pur in un netto successo del centrosinistra, deve fare riflettere su una disaffezione generalizzata che c’è stata”.
“Credo sia utile – aggiunge – fare una riflessione di soddisfazione, soprattutto sul dato di Torino. Non ci credeva nessuno, anzi noi siamo stati oggetto di numerose sollecitazioni. Il risultato dal nostro punto di vista quindi vale doppio, però eviterei toni trionfalistici”, ribadisce.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Scherma: Isola, talento va allenato nello sport e nella vita
Atleta azzurra ospite di Intesa Sanpaolo Assicura in Area X
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 ottobre 2021
15:23
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nell’eterna diatriba tra chi sostiene che il talento sia innato e chi è convinto che vada coltivato, la storia di Federica Isola conferma la seconda teoria.
L’atleta 22enne, tornata da Tokyo con la medaglia di bronzo a squadre nella spada, ha raccontato i suoi inizi a Giulia Zonca e Massimo Caputi in Area X, spazio innovativo dedicato alla diffusione della cultura della protezione nel centro di Torino.

“I primi anni volevo smettere – ha detto – Se mio padre non mi avesse costretta ad andare avanti avrei senz’altro lasciato la scherma”. La passione scatta più avanti, con le prime gare.
“Sono molto competitiva e nell’under 17 ho iniziato a capire che potevo ottenere risultati. Ma non sono mai stata la più forte tra tutti i miei compagni”. Quello che ha fatto la differenza, secondo l’atleta, è la costanza e la determinazione. “Posso sopportare allenamenti anche molto lunghi, questo è il mio talento. Ma non c’è solo un tipo di talento, ce ne sono tanti.
Il talento va allenato, ma a volte non si manifesta così chiaramente”. Una lezione per i giovani che si scoraggiano in fretta. “A volte mi stupisco per i miei compagni di università che si disperano per un esame fallito. Se c’è una cosa che lo sport insegna, è a rialzarsi, perché c’è sempre un’altra possibilità”.   SPORT

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Tennis: Area X espone il trofeo delle Nitto Atp Finals
Nello spazio di Intesa Sanpaolo Assicura nel centro di Torino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 ottobre 2021
15:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Area X, lo spazio innovativo ed esperienziale di Intesa Sanpaolo Assicura nel cuore di Torino, ospita il trofeo delle Nitto Atp Finals.
Fino ad oggi e poi di nuovo dal 22 al 26 ottobre, sarà possibile ammirare la coppa in via San Francesco d’Assisi, nello spazio esperienziale dedicato alla promozione della cultura assicurativa in maniera creativa, immersiva ed efficace, grazie all’utilizzo di innovativi strumenti di realtà aumentata.

Un contesto ideale per l’esposizione del trofeo delle Nitto ATP Finals, in linea con le molteplici iniziative che in questi mesi hanno dato vita, proprio in Area X, a contributi e testimonianze dedicate alla sensibilizzazione sul valore della Protezione anche all’interno dei contesti sportivi, come in occasione degli incontri ‘Protezione e Sport’.
Il trofeo delle Nitto Atp Finals è disponibile per i visitatori negli orari di apertura di Area X, dal martedì al venerdì dalle 12:00 alle 19:00 e il sabato dalle 11 alle 19.Per maggiori informazioni su Area X e per prenotare la propria esperienza di realtà virtuale, è possibile visitare il sito Areax.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Champions: Bonucci, Juve deve mangiare tanta pastasciutta
“Ma spero in terza finale Champions della mia carriera”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 ottobre 2021
16:23
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Cristiano ha fatto tre anni con noi, era un’icona ma rispettiamo la sua scelta: ora dobbiamo ritrovare lo spirito Juve che c’era prima di lui, la forza del gruppo viene prima di tutto”.
Ai microfoni di Amazon Prime Video, Leonardo Bonucci torna sull’addio del portoghese alla Juventus avvenuto in estate.
La lunga intervista è anche l’occasione per ricordare le due finali di Champions League perse, nel 2015 e nel 2017, contro Barcellona e Real Madrid: “Hanno avuto storie diverse, probabilmente vorrei rigiocare a Cardiff – dice il difensore sulla sfida contro i Blancos – perché avevamo fatto un gran primo tempo ma poi nella ripresa siamo venuti meno come corsa e sacrificio: in ogni caso, spero di giocare una terza finale”.
Ha fatto il giro dei social il suo sfottò agli inglesi dopo la vittoria all’Europeo: “Ora è la Juve che deve ancora mangiare tanta pastasciutta per arrivare in fondo alla Champions – aggiunge Bonucci – perché dobbiamo ritrovare la voglia di fare gruppo e la voglia di far fatica tutti insieme”. Domani lo Zenit, un club che dieci anni fa fu molto vicino al difensore: “E’ vero, nella stagione dopo Delneri arrivò Conte e mi disse che ero ultimo nelle gerarchie, così si intavolò una trattativa con i russi – svela il centrale – ma il mio orgoglio mi disse di rimanere: è stata una scelta giusta”.   JUVENTUS   TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS   CALCIO

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Mal di stomaco, resta alta prevalenza Helicobacter pylori
Ricerca a Torino,”non s’abbassi attenzione a problemi gastrici”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 ottobre 2021
16:10
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Non si abbassa l’incidenza dell’infezione da Helicobacter pylori tra chi soffre di mal di stomaco.
Lo rivela una ricerca condotta presso la Struttura Complessa di Gastroenterologia degli ospedali Molinette e San Giovanni antica sede della Città della salute e della Scienza di Torino, diretta dal prof.
Giorgio Maria Saracco. L’analisi di 1.512 gastroscopie con biopsie effettuate nel 2019 ha rivelato la prevalenza totale dell’Helicobacter pylori al 23% in caso di primo esame endoscopico, ma l’incidenza è molto più elevata tra i pazienti nati all’estero (Africa, Sudamerica ed est Europa). L’infezione era associata a gastrite, atrofia gastrica, ulcera e, in due casi, tumore allo stomaco. Una prevalenza – spiegano i curatori della ricerca – praticamente sovrapponibile a quella ottenuta nello stesso centro dieci anni fa.
“Nonostante il diffuso ricorso negli anni a test per l’identificazione non invasiva di tale infezione e l’impiego di antibiotici in caso di positività, la persistente elevata prevalenza di infezione deve indurre a mantenere alta la vigilanza sui problemi gastrici, soprattutto in caso di mal di stomaco persistente nel tempo, anche dopo trattamento con farmaci antisecretori, in pazienti ultra cinquantenni e, in particolar modo, se associato a calo di peso ingiustificato e/o anemia”, spiega il dottor Rinaldo Pellicano, che ha coordinato lo studio con il dottor Davide G.Ribaldone e e il dottor Carlo Zurlo.
I ricercatori, inoltre, invitano a tenere elevata l’attenzione “sull’indicazione a effettuare biopsie in corso di gastroscopia e, qualora queste siano negative, completare l’iter diagnostico cn un test non invasivo (tipo test del respiro o ricerca del batterio nelle feci). Considerando che l’infezione da Helicobacter pylori può decorrere in forma spesso asintomatica per decadi e, quindi, rimanere sottodiagnosticata – conclude Pellicano – in caso di sintomi è fondamentale la sua ricerca”.   MEDICINA SALUTE E BENESSERE    SCIENZA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Nasce Inter-Azioni, festival di ‘mutualismo politico’
Da Officine Corsare, 22-24 ottobre, “per una nuova comunità”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 ottobre 2021
17:07
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nasce Inter-Azioni, il primo festival di ‘mutualismo politico’ promosso da Comunet – Officine Corsare “per riflettere e progettare pratiche di reciprocità mirate a trovare soluzioni ai bisogni del territorio”.
Dal 22 al 24 ottobre nel cuore di Barriera di Milano, al Circolo Risorgimento, una tre giorni di riflessioni, dibattiti politici, passeggiate di quartiere, iniziative culturali e ricreative.

L’idea, spiegano i promotori, è quella di “costruire una dimensione collettiva della politica e rinnovare, tutti insieme, l’impegno nel cercare risposte mutualistiche ai bisogni diffusi che le istituzioni spesso non riescono più a soddisfare”.
Inaugura la tre giorni l’incontro ‘Housing First – Lotte e Politiche per l’abitare di tutti e tutte’, sul tema del diritto all’abitare a partire dall’esempio di esperienze all’estero, come quelle di Berlino, dove un recente referendum ha chiesto l’esproprio delle grandi società immobiliari, Barcellona, con l’esperienza di governo di Ada Colau, fino a Bologna. Tra gli altri incontri ‘Joker’ a cura dello sportello Psicomunet, una riflessione sulla diffusione del disagio psicologico e sulle dinamiche di violenza nella società contemporanea. Il 23 ottobre sarà dedicato ad un incontro sull’ambiente declinato in chiave metropolitana, alla ‘Passeggiata di quartiere’, e a dibattiti su ‘migrazioni e diaspore’, sul salario minimo e la dignità del lavoro. Chiude la giornata lo spettacolo di Stand Up Comedy ‘La vivo male’, di e con Antonio Piazza, una riflessione irriverente sulla depressione.
L’ingresso è riservato ai soci ARCI, con possibilità di tesseramento all’entrata. Il Green Pass è obbligatorio.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
‘Vendemmia a Torino’ e ‘Portici Divini’ in 300 appuntamenti
La doppia rassegna dal 22 ottobre al 7 novembre
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 ottobre 2021
18:01
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Trecento appuntamenti in agenda per ‘Vendemmia a Torino’ e ‘Portici Divini’, le rassegne gemelle dell’autunno torinese dedicato al vino.
La 5a edizione si svilupperà dal 22 ottobre al 7 novembre, con incontri, degustazioni, masterclass, aperitivi, visite guidate, wine experience e webinar per celebrare il patrimonio vitivinicolo del Piemonte.
Alcuni eventi in sedi prestigiose, come Villa Sassi, Palazzo Barolo, Palazzo Birago, altre iniziative in streaming, per abbinare il programma in presenza a quello on line ed allargare la platea dei partecipanti.
‘Vendemmia a Torino’ – tra l’altro – si trasforma in un portale attivo tutto l’anno. ‘Portici divini’ coinvolgerà 45 locali, 22 produttori, con un calendario di un centinaio di appuntamenti.
Le due rassegne “sono iniziative a sostegno di tutto il mondo del vino piemontese, riconosciuto al recente TTG di Rimini come il miglior d’Italia per il suo appeal nel comparto del turismo enogastronomico. La vetrina di ‘Vendemmia a Torino’ è un’opportunità per allargare ulteriormente la platea di appassionati e consumatori di una delle eccellenze più importanti della nostra regione”, sottolinea l’assessore regionale al Turismo Vitoria Poggio.
Il 23 e 24 ottobre, a Palazzo Birago, sede della Camera di Commercio di Torino, programma culturale di ‘Portici Divini’ con 7 appuntamenti che spaziano dal ‘Focus sul vino torinese dopo la grande paura’ alla presentazione-degustazione degli spumanti che nascono nelle quattro aree vitivinicole torinesi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Al Salone del Libro sold out tutti i titoli di Houellebecq
Tra più venduti Alberto Angela e Perrin. Più giovani negli stand
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 ottobre 2021
18:49
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ positivo il bilancio delle case editrici presenti al Salone del Libro, che si è chiuso ieri a Torino con un dato finale 151.256 visitatori.
Tra i libri ‘esauriti’ tutti i titoli di Michel Houellebecq, l’autore francese ‘scomodo’ presente al Lingotto, pubblicato da La nave di Teseo (più 46% le vendite della casa editrice): “è stata un’edizione strepitosa”, commenta Elisabetta Sgarbi..

E/O, che registra un +50% delle vendite, segnala “Tre” di Valérie Perrin come il più venduto, ma racconta anche di tanti giovani e giovanissimi dai gusti coraggiosi: tra questi, due dodicenni in cerca di libri sulla Guerra Fredda.
“La contessa” di Benedetta Craveri è il libro più richiesto tra le pubblicazioni Adelphi, che conferma un trend di vendita in crescita; “Donne difficili” di Helen Lewis è il titolo di punta di Blackie Edizioni, mentre per Bompiani, che conferma il trend positivo, si tratta di “La carezza della memoria” di Carlo Verdone insieme a “Gridalo!” di Roberto Saviano; e per Edt “Italia in 52 weekend”.
Feltrinelli conferma la crescita di vendite, con in testa “Due donne sole contro la mafia” Pif e Marco Lillo; più 20% per Hacca edizioni, trainato da “Nome non ha” di Loredana Lipperini e Elisa Seitzinger; HarperCollins registra un +25% e “L’inferno su Roma” di Alberto Angela è il titolo più desiderato; il libro di punta di Gallucci è “Emma detective” di Alessandro Cattelan.
Il Gruppo Mondadori registra complessivamente una crescita del 30% nelle vendite rispetto al 2019: i titoli più venduti del gruppo sono: per Einaudi “Angeli per i Bastardi di Pizzofalcone” di Maurizio de Giovanni e “Crossroads” di Jonathan Franzen; per Rizzoli “La guerra dentro” di Lilli Gruber; per Mondadori “Io mi fido di te” di Luciana Littizzetto; per Fabbri “Maledetta sfortuna” di Carlotta Vagnoli. “Parola di Dante” di Luca Serianni è il libro di punta de Il Mulino, insieme a “Qohelet.
La domanda” di Gustavo Zagrebelsky, per Laterza “Dante” di Alessandro Barbero e per L’Orma “L’evento” di Annie Ernaux; per Longanesi “La ragazza del collegio” di Alessia Gazzola.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
‘Cuneo provincia futura’,mostra di Fondazione CRC in 4 città
Nel capoluogo provinciale e ad Alba, Bra e Mondovì
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 ottobre 2021
19:28
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Fondazione Crc inaugura venerdì 22 ottobre a Cuneo una grande mostra a cielo aperto dal titolo ‘Cuneo Provincia Futura’, Il giorno dopo è prevista l’accensione delle installazioni anche ad Alba, Bra e Mondovì La mostra è dedicata alle sfide del futuro e composta da dieci videoinstallazioni luminose e sonore, uniche e originali, studiate dal regista e show designer Alessandro Marrazzo.

Venerdì dopo l’inaugurazione ufficiale dell’evento espositivo in piazzetta del Grano (nella pedonale via Roma) alla 19, saranno accese in sequenza le installazioni in via Roma, piazza Virginio, complesso Santa Croce, piazze Europa e Galimberti.
Il giorno dopo alle 19 verranno accese anche le installazioni Mondovì (rione Piazza), Bra (piazza Caduti della Libertà) e Alba (piazza Risorgimento e piazza Ferrero). Le proiezioni luminose saranno attive dal giovedì alla domenica dalle 19 alle 22.30, fino al 21 novembre. “Abbiamo iniziato a lavorare a Cuneo Provincia Futura in uno dei momenti più difficili degli ultimi anni, l’inizio della pandemia nel 2020: volevamo promuovere una manifestazione capace di far riflettere sui grandi cambiamenti in corso e, insieme, far rivivere alle persone l’emozione di partecipare a un evento dal vivo, pur con le necessarie attenzioni dettate dall’emergenza sanitaria” dice Ezio Raviola, vicepresidente della Fondazione Crc. “Ripensare il futuro era il tema sul quale volevo coinvolgere il pubblico – aggiunge Marrazzo aggiunge – Facciate, strade e piazze saranno protagoniste di una nuova vita: le 10 installazioni sono come una grande orchestra, in cui gli strumenti musicali sono diventati luci, videoproiezioni, laser, scenografie, suoni”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Droga: in autobus con cinque chili di hashish, arrestato
Fermato al valico di Como Brogeda con la Svizzera
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
20 ottobre 2021
08:07
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un uomo di 57 anni, italiano di origine bulgara e residente nel Torinese, è stato arrestato dai militari della Guardia di Finanza di Ponte Chiasso, in collaborazione con il personale dell’Agenzia accise, dogane e monopoli, perché, a bordo di un autobus proveniente dalla Svizzera e che stava entrando in Itala dal valico di Como Brogeda, aveva cinque chilogrammi di hashish.
L’autobus di linea era partito da Amsterdam ed era diretto a Milano.

E’ stato il cane “Anima” della Guardia di Finanza a far scoprire in un bagaglio i 52 panetti di droga che avrebbero avuto un valore al dettaglio di circa 52mila euro.
L”uomo , dopo la convalida dell’arresto, è in carcere.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A Midori 1,7 mln da FairConnect e Club degli Investitori
Pmi innovativa specializzata in analisi energetica
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 ottobre 2021
10:06
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Midori, pmi innovativa che realizza e vende servizi di analisi energetica e smart metering, ha chiuso un round da 1,7 milioni di euro sottoscritto da FairConnect, società specializzata nell’erogazione di servizi di connected insurance in ambito moto e property controllata dal fondo Palamon, Club degli Investitori, uno dei principali gruppi di business angel in Italia e Club Acceleratori, marketplace italiano già socio dell’iniziativa.

Midori nasce a fine 2011 a Torino da un team di esperti e professionisti in efficienza energetica, Ict e psicologia sociale, mossi dalla volontà di portare innovazione tecnologica al servizio del risparmio energetico.
Precedentemente ospitata da I3P, l’incubatore del Politecnico di Torino, ha oggi la sede all’Energy Center, hub nel capoluogo piemontese specializzato nel campo dell’innovazione energetico-ambientale. Prodotto di punta di Midori è Ned, un servizio connesso abilitato da un unico sensore che permette di tracciare, grazie ad avanzati algoritmi di machine learning e data analytics, l’attività elettrica e il consumo dei principali elettrodomestici di casa. Ned, da subito, inizia ad imparare le abitudini di consumo delle persone che abitano l’appartamento e propone, giorno dopo giorno, indicazioni personalizzate su come ridurre inutili sprechi di energia e comprendere lo stato di salute degli elettrodomestici di casa. L’offerta di Midori si integra nell’ecosistema delle Utility che possono differenziare la loro proposta, offrendo ai clienti un nuovo e avanzato strumento per il controllo dei costi e dei rischi all’interno dell’abitazione.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Documenti falsi per ottenere la patente, cinque denunciati
Scoperti nel Vco da polizia stradale e Motorizzazione civile
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERBANIA
20 ottobre 2021
10:19
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Documenti falsi per ottenere le patenti Cinque extracomunitari, due residenti nel Verbano Cusio Ossola e tre in Lombardia, sono stati denunciati dalla polizia stradale di Verbania per aver cercato do ottenere la patente attraverso la conversione di patenti belghe e polacche risultate false.
L’indagine è stata condotta in collaborazione con la Motorizzazione Civile di Domodossola.
I cinque sono accusati di falso materiale e uso di atto falso. I documenti sono stati sequestrati.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mottarone, proseguono le operazioni per rimuovere la cabina
Previsto la prossima settimana l’intervento dell’elicottero
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
STRESA
22 ottobre 2021
09:51
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sarà un elicottero Eriksson a portare via, la prossima settimana, i resti della cabina della funivia del Mottarone precipitata lo scorso 23 maggio.
I rottami saranno trasferiti alla stazione intermedia dell’impianto e lì verranno conservati, al riparo dalle intemperie.

In questi giorni i vigili del fuoco stanno proseguendo nella costruzione di un ‘castello’ di tubi d’acciaio necessario a stabilizzare la cabina per poi rimuoverla. Un’operazione delicata, utile a preservare anche le condizioni della testa fusa, ritenuta dai periti importante per comprendere le cause della rottura della fune.

Per motivi di sicurezza, l’area interessata alle operazioni è stata interdetta su decisione del Tribunale di Verbania. “Chiunque si dovesse recare nelle vicinanze della cabina senza avere preventivamente concordato l’intervento, per ragioni di sicurezza, sarà allontanato”, ha precisato una nota del Comando provinciale dei carabinieri di Verbania.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: Coppa, cambiato pagina, torniamo a lavoro di squadra
Serve regia per grandi eventi, commercio centrale per il lavoro
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 ottobre 2021
12:03
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Torino ha da due giorni cambiato pagina.
Chiediamo alla nuova amministrazione di rimettere al centro il dialogo, di condividere con noi le sue scelte.

Parliamoci, confrontiamoci. Torino è abituato a un lavoro di squadra”. Così la presidente dell’Ascom di Torino, Maria Luisa Coppa, si rivolge al nuovo sindaco Stefano Lorusso, in occasione della presentazione dei dati del terzo trimestre 2021 sulla fiducia delle imprese del commercio.
“Sui grandi eventi serve un cambio di passo, una cabina di regia. Dalle Olimpiadi ai 150 anni al Salone del Gusto a quello del Libro c’è sempre stata una grande condivisione. C’era un assessore che ci convocava, che coordinava. Sulle Atp Finals la comunicazione è assente. Stiamo andando avanti con la Camera di Commercio e con Turismo Torino, ma è la Città che deve parlare”, sottolinea Coppa. “Noi crediamo tanto in questi eventi che finiamo per dimenticare le criticità. Sperimenteremo la nuova amministrazione su Eurovision, da dicembre bisognerà lavorare su come la città accoglierà questo evento che non è di gastronomia e neppure di sport, ma di musica e porta giovani, stranieri”. La priorità, prosegue Coppa, è Il lavoro “che può venire attraverso il turismo, la promozione della città, il commercio e la ristorazione: sono settori che creano posti lavoro per i giovani”.
“La fiducia degli imprenditori è in crescita, ma c’è anche preoccupazione. Con l’arrivo della nuova amministrazione la fiducia non può che crescerei. Siamo sicuri che Lorusso metterà la serietà e determinazione che ha dimostrato in questi mesi al servizio della città e non potremo che avere risultati soddisfacenti”, conclude Coppa.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Carabinieri: giurano a Torino allievi del 140esimo corso
La cerimonia domani alla caserma Cernaia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 ottobre 2021
12:01
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Giurano i 217 allievi del 140esimo corso carabinieri.
La cerimonia con l’apposizione degli Alamari a Torino domani, giovedì 21 ottobre, alla caserma Cernaia.

Annunciata la presenza del Comandante della Legione Allievi Carabinieri, generale Carlo Cerrina, e del Comandante della Scuola, colonnello Giovanni Spirito; sarà presente la Bandiera d’Istituto.
Sono 181 uomini e 36 donne gli allievi del corso, provenienti da tutta Italia, che hanno superato diversi esami tecnico-professionali, prove fisiche e frequentato le lezione nelle aule del Tribunale di Torino e le visite alla Casa Circondariale Lorusso – Cutugno.
Nel corso della cerimonia, come da tradizione, verrà celebrata la giornata in onore delle Medaglie d’Oro al Valor Militare. il 140esimo Corso è intitolato al Carabiniere Alberto La Rocca, Medaglia d’oro al valor militare. Nella mattinata ai primi dieci allievi classificati saranno conferiti dalle autorità gli Alamari, simboli appuntati sul bavero dell’uniforme per rappresentare l’ingresso tra le fila dell’Arma. Infine, ci sarà il giuramento di fedeltà alla Repubblica che ogni militare presta all’inizio della propria carriera.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torna a Torino Xmas Comics and Games
Al Lingotto l’11 e il 12 dicembre dopo stop pandemia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 ottobre 2021
11:23
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il mondo dei comics e del gaming torna a darsi appuntamento sotto la Mole.
Dopo lo stop dovuto alla pandemia, fumetti, giochi, videogames, cosplay e youtuber saranno nuovamente protagonisti l’11 e il 12 dicembre al Lingotto Fiere che ospita la settima edizione di Xmas Comics and Games.

Oltre a una grande area espositiva con fumetti, gadget, oggetti da collezione e costumi, saranno allestiti un palco per le competizioni cosplay e il karaoke, uno spazio per i giochi di ruolo e da tavolo, postazioni per il videogaming, con tornei e giochi in freeplay e un’area entertainment con riproduzioni di scenari e costumi di film, combattimenti con spade laser ed escape room. Numerosi, come sempre, gli ospiti del mondo del fumetto, cosplayer di fama nazionale e internazionale e i creator protagonisti di piattaforme social che incontreranno i fan per sessioni di foto e autografi. Sono inoltre in programma workshop di disegno e giochi speciali. Per i biglietti, a tariffa agevolata fino al 30 novembre, sono aperte le prevendite fino a esaurimento dei posti disponibili secondo le normative Covid.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Green Pass: ‘uomo forze ordine’ da palco, movimento vincerà
L’intervento a manifestazione del 18 a Torino contro il pass
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 ottobre 2021
12:13
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Il mio messaggio va ai colleghi che hanno una coscienza.
Un giorno i loro figli gli diranno: papà, che cosa hai fatto?”.
Sono le parole che Silvestro, un uomo che si è qualificato come “appartenente alle forze dell’ordine”, ha pronunciato la sera del 18 ottobre dal palco di una manifestazione No Green pass in piazza Castello a Torino in merito a quanto accaduto a Trieste. Il video dell’intervento è stato diffuso nelle chat di area “negazionista”. “Le immagini della folla – ha poi affermato – trattata in quel modo faranno il giro del mondo e saranno la vittoria di questo movimento”.
Silvestro, rivolgendosi ai dimostranti, ha inoltre accostato Stefano Puzzer, il leader della protesta giuliana, al “ragazzo che fermava i carri armati in Cina, nella dittatura più terribile del pianeta”.
L’uomo è stato identificato dalla questura di Torino come militare in servizio alla guardia di finanza. “Rischio molto – ha anche detto – ma tanto sono a fine carriera”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Auricolare e telecamere per passare esame guida, denunciato
35enne accusato di truffa aggravata nel Cuneese
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
20 ottobre 2021
13:43
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si è presentato all’esame teorico per la patente di guida indossando un piccolo auricolare e con una microcamera nascosta nella mascherina, così da farsi suggerire dall’esterno le soluzioni del quiz a risposta multipla.
Un 35enne di origini nigeriane, residente a Ceva (Cuneo), è stato denunciato per truffa aggravata dai carabinieri, intervenuti in seguito alla segnalazione degli esaminatori della Motorizzazione di Cuneo.

A insospettire gli esaminatori erano stati, in particolare, i movimenti con la testa del 35enne, che in questo modo inquadrava i quiz. Il complice all’esterno non è stato però individuato.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Teatro Regio Torino fuori dal commissariamento dopo 13 mesi
Termina lavoro Purchia da commissario, un anno pieno di passione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 ottobre 2021
17:17
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Da lunedì il Teatro Regio di Torino non sarà più commissariato.
Il 25 ottobre Rosanna Purchia lascerà l’incarico di commissario, dopo 13 mesi di lavoro.
Ad annunciarlo in occasione della presentazione della stagione d’opera e Balletto è la stessa Purchia. “Ho passato un anno pieno di passione in un teatro che merita un posto in prima fila nel panorama europeo. Non ci siamo mai fermati un attimo e il pubblico ci ha seguito”. Spetterà al prossimo consiglio d’indirizzo, presieduto dal neo sindaco di Torino Stefano Lo Russo, indicare il futuro sovrintendente. “Non posso esserlo io – conclude Purchia – me lo impedisce la legge Madia”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
S’insedia questore Torino, dialogo per stemperare tensioni
Uso forza solo quando vengono violati divisa e suoi ideali
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 ottobre 2021
13:56
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Ritengo che dialogare fino all’estremo possibile sia molto importante per stemperare le tensioni, l’uso anche quando legittimo della forza deve essere un’estrema necessità quando la divisa e gli ideali che rappresenta vengono violati”.
Si presenta così Vincenzo Ciarambino, dirigente generale di pubblica sicurezza, 60 anni, nuovo questore di Torino.
Una città, ha detto presentandosi alla stampa, “pervasa da un continuo impegno della polizia sul fronte dell’ordine pubblico e da una pressione forte sul territorio”.
Ciarambino arriva da Genova, dove era questore dal maggio 2019, in sostituzione di Giuseppe De Matteis, che dopo due anni lascia il capoluogo piemontese per assumere a Roma l’incarico di Direttore centrale dell’Immigrazione e della Polizia delle Frontiere. In polizia da oltre trent’anni, Ciarambino vanta una lunga esperienze in diverse Questure d’Italia e, prima di Genova, è stato anche questore a Lucca e a Brescia.
“La Questura dev’essere la casa di tutti, una casa di cristallo – sottolinea il neo questore del di Torino – si può sbagliare e gli errori si possono commettere, ma l’importante è che non siano errori estremamente dolosi o fortemente colposi”.
“Il nostro punto di riferimento deve essere duplice: per quanto riguarda l’attività di repressione l’autorità giudiziaria, con i suoi indirizzi dall’altra parte la pubblica sicurezza”, sottolinea il nuovo questore. “La gestione di Torino è molto difficile, è una città pervasa da un continuo impegno della Polizia sul fronte dell’ordine pubblico e da una pressione forte sul territorio”, conclude ricordando tra i temi caldi quello della “Tav e altre problematiche anche in città”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
‘Dialoghi in rosa’, donne manager si raccontano ad Alba
Venerdì 22 ottobre evento Federmanager e Confindustria Cuneo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 ottobre 2021
14:26
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Otto donne e otto storie di manager di successo.
Si intitola ‘Dialoghi in rosa’ l’appuntamento in programma venerdì 22 ottobre al Pala Alba Capitale.
Organizzata da Federmanager e Confindustria Cuneo, l’iniziativa non intende diffondere messaggi ideologici di genere ma far conoscere esperienze e percorsi professionali di donne di successo in differenti ruoli.
Protagoniste Fabrizia Triolo e Maria Teresa Furci, rispettivamente prefetto e provveditore agli studi di Cuneo, ma anche Giuliana Cirio, direttore di Confindustria Cuneo, Serena Lancione, direttore Generale di Bus Company e presidente di Grandabus, Maria Giovanna Diella, capitano degli Alpini, Daniela Pesce, presidente Assoenologi Piemonte, Anna Ghisolfi, Chef dell’omonimo ristorante di Tortona e Cristiana Giraudo, rappresentante Federmanager del Gruppo Minerva.
L’incontro, alle ore 17, vuole essere una occasione per raccontare, soprattutto alle giovani generazioni, che la differenza di genere non è un ostacolo e che per realizzarsi nel lavoro conta la consapevolezza delle qualità umane e professionali.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Granarolo nel mercato del gorgonzola con la Mario Costa
Acquisito dai fratelli Fileppo Zop il 100% della storica azienda
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
NOVARA
20 ottobre 2021
15:03
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Granarolo S.p.A.
ha acquisito dai fratelli Fileppo Zop il 100% della Mario Costa S.p.A., storico produttore di Gorgonzola DOP con più di 100 anni di storia con un fatturato di circa 15 milioni di euro, il 31% del quale rappresentato dall’export in particolare in Gran Bretagna, in Giappone e negli Stati Uniti.
Il caseificio, tecnologicamente all’avanguardia e realizzato secondo i più moderni criteri di sostenibilità, si trova appena fuori Novara.
“Siamo particolarmente soddisfatti dell’acquisizione – osserva il presidente di Granarolo, Gianpiero Calzolari -. Si tratta della prima acquisizione del Gruppo dall’inizio della pandemia e consente a Granarolo di lavorare più latte italiano, entrare nel mercato del Gorgonzola con un brand storico, un prodotto di alta qualità e uno stabilimento all’avanguardia”.
Al fianco di Granarolo rimarranno i fratelli Fileppo Zop e i 32 dipendenti del caseificio. “Riteniamo che da questo accordo con Granarolo possano nascere le condizioni per un posizionamento premium del nostro Gorgonzola. Un’azienda di filiera e vicina ai territori, con una forte vocazione alla qualità e all’internazionalizzazione come Granarolo saprà da una parte salvaguardare la tradizione e l’eccellenza della nostra DOP e dall’altra trovare nuovi estimatori in Italia e all’estero”, hanno commentato Federica e Davide Fileppo Zop.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Museo Accorsi, De Chirico Savinio e Les Italiens de Paris
Nella mostra, curata da Colombo e Godio, 70 opere di 7 artisti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 ottobre 2021
15:21
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una mostra raffinata e di spessore, con un allestimento molto curato e un’illuminazione perfetta delle opere.
Dal 21 ottobre si può visitare al Museo Accorsi-Ometto di Torino ‘Parigi era viva.
De Chirico, Savinio e Les Italiens de Paris (1928-1933), curata da Nicoletta Colombo e Giuliana Godio.
Giorgio De Chirico, Alberto Savinio, Massimo Campigli, Filippo de Pisis, René Paresce, Gino Severini e Mario Tozzi sono i protagonisti dell’esposizione che restituisce il clima di Parigi, sogno e mito di ogni artista. In tutto una settantina di opere, provenienti da importanti musei e istituzioni, normalmente poco propensi a prestare le loro opere, e in alcuni casi da collezioni private. Sette artisti che, con il loro linguaggio, al di là delle diverse tematiche e stilistiche individuali, hanno ridisegnato le sorti della pittura italiana del XX secolo.
La rassegna, che avrebbe dovuto aprire un anno fa ed è stata rinviata a causa del Covid, è suddivisa in sette sezioni, ognuna delle quali è dedicata a un artista. In una saletta sono raccolti una dozzina di disegni, eseguiti tra gli anni Venti e Trenta del Novecento, da De Chirico, Severini e Paresce.
“E’ una mostra importante, frutto di tre anni di ricerca.
Giulio Ometto l’avrebbe apprezzata molto perché Parigi era la città del suo cuore”, ha detto il direttore del Museo, Luca Mana. “Una mostra di spessore, curata in ogni dettaglio. Solo quest’anno le curatrici hanno inviato 1.200 email”, sottolinea il presidente Guido Appendino.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Stellantis: reali di Svezia visitano stabilimento Mirafiori
Principessa Victoria anche alla Skf Industrie
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 ottobre 2021
15:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La principessa ereditaria Victoria di Svezia e il Principe Daniel, la ministra per il Commercio Estero Anna Hallberg e una delegazione di aziende e istituti di ricerca svedesi hanno oggi visitato lo stabilimento di Mirafiori nell’ambito delle relazioni bilaterali tra Italia e Svezia nei settori del commercio e degli investimenti.
Ad attendere gli ospiti svedesi c’erano il presidente di Stellantis, John Elkann, il responsabile delle relazioni istituzionali, Daniele Chiari e il direttore dello stabilimento, Luigi Barbieri.

La principessa Victoria ha visitato il polo industriale Skf Industrie di Airasca (Torino), uno dei più grandi e importanti siti di produzione di componenti per il mercato automotive mondiale, oggetto di un investimento da parte del Gruppo Skf di 40 milioni di euro per la costruzione green field di un nuovo stabilimento dedicato alla produzione di cuscinetti di precisione per applicazioni industriali. Il management Skf ha illustrato alla principessa e alla delegazione come, in linea con le politiche del Gruppo, il nuovo stabilimento italiano avrà zero impatto ambientale e dovrà essere certificato Leed, con ampio ricorso ad energie rinnovabili.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
The Others, la musica accompagna l’arte contemporanea
Immagini e video live di Bowie, Madonna, Jackson e Presley
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 ottobre 2021
16:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
David Bowie, Mick Jagger, Michael Jackson, Madonna, Elvis Presley, Debbie Harry: sotto gli occhi scorrono i volti e le fotografie delle grandi icone della musica del XX secolo.
E una rassegna di concerti collaterali live a firma Tum accompagna tutte le serate della rassegna d’arte contemporanea The Others 2021, dal 4 al 7 novembre, presso l’area Garden del Padiglione 3 di Torino Esposizioni, sede della Fiera.

Una galleria senza pareti esibisce – dal ritratto allo scatto rubato – le istantanee in bianco e nero e a colori del fotografo internazionale Ron Galella. Il paparazzo statunitense delle “celebrities” più famoso della storia della fotografia è al centro della X edizione di The Others con “A gallery without walls” il progetto dedicato ai protagonisti più celebri della scena rock e pop del passato, nel focus presentato dalla galleria Alberto Damian. In mostra le stampe ai sali d’argento provenienti direttamente dall’archivio del fotografo, quasi tutte vintage e stampate tra la fine anni ’70 e la fine anni ’90, integrate con stampe digitali moderne di medio-grande formato, montate e distribuite dalla galleria in esclusiva mondiale nell’edizione Diasec.
Nel segno della musica anche il progetto della galleria tedesca Frontviews, che trae ispirazione da Supernature, l’iconica canzone disco degli anni ’70 di Cerrone, che raccontava i drammi ecologici e la distruzione ambientale messa in atto dall’uomo, con ritmi incalzanti e ossessivi. Cinque artisti (Alana Lake, Despina Flessa, Kathrin Koester, Katja Pudor e Thorsten Alexander Kasper) raccontano il senso di urgenza esistenziale attuale che stiamo attraversando, con l’utilizzo di simboli di repressione e trasformazione, citazioni rinascimentali, senso di fragilità e l’ipotetica sparizione dell’uomo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Centro Studi Beppe Fenoglio celebra cent’anni scrittore
Dal primo marzo 2022 un anno di appuntamenti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 ottobre 2021
17:03
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il primo marzo 2022 ricorrono i cento anni dalla nascita di Beppe Fenoglio, scrittore e partigiano, traduttore e drammaturgo, punto di riferimento della letteratura italiana per il racconto della Resistenza e del mondo contadino delle Langhe.
Nell’occasione, il Centro Studi Beppe Fenoglio organizza dal primo marzo 2022 ‘Beppe Fenoglio 22’: dodici mesi di appuntamenti di letteratura, teatro, musica, storia e arte nel nome della contemporaneità dello scrittore.

Oltre ad Alba e alle Langhe, saranno molti i luoghi in Italia e oltre confine chiamati ad interpretare ‘il patrimonio intellettuale fenogliano’. Particolarmente coinvolti le scuole, le Università e le associazioni del territorio. Lasciandosi ispirare dal cadenzare della natura e delle stagioni come avviene nel mondo contadino narrato da Fenoglio, l’anno fenogliano sarà suddiviso in quattro capitoli. Apre il cartellone ‘Primavera di Bellezza’, il primo marzo ad Alba. In primavera la casa editrice Einaudi avvierà anche una serie di iniziative editoriali, tra cui il lancio di una uniform edition con prefazioni d’autore, che proseguirà per l’intero Centenario.
Tra gli altri appuntamenti, il 25 aprile, approfondimenti storici dedicati al Partigiano Johnny, il progetto ‘Lassù, dove il cielo si attacca alle colline’ per fruire, grazie ad una nuova applicazione, dei percorsi outdoor sulle tracce di Agostino, Milton, Johnny, Placido e altri protagonisti fenogliani. In estate anche il festival di musica e arte ‘Over the Rainbow’.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
‘Metodo Cherasco’ affascina, 1.000 potenziali elicicoltori
Alla rassegna ‘Helix’ con 9.500 visitatori italiani e stranieri
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 ottobre 2021
17:47
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un migliaio di potenziali elicicoltori hanno visitato Cherasco (Cuneo) durante il Festival internazionale ‘Helix’ dedicato alle “Chiocciole Metodo Cherasco”.
In tutt i visitatori sono stati oltre 9.500 i visitatori italiani e stranieri, imprenditori e operatori del settore, ma anche molti appassionati e turisti.

Sul palco allestito davanti al Comune si sono alternati 11 talk sull’economia delle chiocciole e sul sistema di sinergie attivate con enti, imprese ed istituzioni del territorio, oltre che con diversi paesi stranieri, tra cui la Georgia, presente con il suo Ministro dell’Agricoltura. Il palco ha ospitato anche eventi letterari e musicali.
Oltre 280 persone hanno assistito al 50° Convegno Internazionale di Elicicoltura che ha fotografato lo stato dell’arte dell’elicicoltura. Nell’incontro è stato sottolineato che “un investimento di circa 100.000 euro, dal secondo anno di attività riesce a garantirne altrettanti di fatturato annuo nel rispetto della terra e della dignità delle persone che lavorano nella filiera”.
“Il successo di Helix – dice Simone Sampò, Presidente dell’Istituto Internazionale di Elicicoltura Cherasco e anima della manifestazione – è la testimonianza del grande interesse verso questa nuova economia pulita, sostenibile e remunerativa e, per noi, la riprova che la strada che stiamo percorrendo è quella giusta”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: Damilano, mai cambiale in bianco a centrosinistra
Candidato Torino Bellissima replica a mano tesa Lo Russo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 ottobre 2021
18:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“La mia non potrà mai essere una cambiale in bianco al centrosinistra”.
Così Paolo Damilano, il candidato sindaco di Torino Bellissima e del centrodestra, risponde al sindaco Stefano Lo Russo che, ieri, gli ha offerto “massima disponibilità al dialogo”, invitandolo a prendere le distanze dalla “destra sovranista”.
Damilano ringrazia Lo Russo “per la mano tesa, ma – dice – non era necessaria”. E spiega che da parte sua non ci potrà “mai essere una cambiale in bianco al centrosinistra. Non può esserlo per rispetto ai miei elettori, ai miei alleati e a quel 60% dei torinesi che non ha votato”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ultrà: sei condanne al processo Last Banner
Per le pressioni sulla Juventus. Anche sei assoluzioni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 ottobre 2021
18:48
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sei condanne e sei assoluzioni hanno chiuso oggi in tribunale a Torino il processo Last Banner sulle pressioni esercitate dagli ultrà sulla Juventus.
La più alta, 4 anni e 10 mesi, è stata inflitta a Dino Mocciola, indicato come il leader dei Drughi, per il quale la procura aveva chiesto oltre 13 anni di reclusione.
Da una prima lettura del dispositivo si ricava che i giudici hanno in parte ridimensionato le tesi della pubblica accusa.
Secondo la procura, nella stagione 2018-2019 la tifoseria organizzata bianconera esercitò pressioni illecite sulla Juventus per non perdere una serie di benefici e agevolazioni.
I giudici hanno riqualificato molti dei capi d’accusa da estorsione a tentativo di estorsione.
Per Domenico Scarano la condanna è a 3 anni e 3 mesi di reclusione; per Salvatore Cava 2 anni e 4 mesi; per Sergio Genre 2 anni e 6 mesi; per Umberto Toia un anno e sei mesi; per Giuseppe Franzo un anno e due mesi.
La Juventus e alcuni dirigenti bianconeri che si sono costituiti parte civile hanno ottenuto il diritto a un risarcimento e a provvisionali che in totale ammontano a 53 mila euro.
“Per la prima volta in Italia è stato riconosciuto il reato di associazione a delinquere ad un gruppo ultras, i Drughi Juve”. Lo ha dichiarato Il pubblico ministero Chiara Maina dopo la lettura della sentenza al processo ‘Last Banner’. “Siamo soddisfatti – ha aggiunto – perché ha retto l’impianto accusatorio”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Auto elettriche, parte dal VCO rete europea ricariche rapide
Installate in Valle Vigezzo stazioni del progetto ‘Atlante’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
SANTA MARIA MAGGIORE (VCO)
20 ottobre 2021
18:48
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Parte dalla Valle Vigezzo, nell’alto Piemonte il progetto ‘Atlante’ per la realizzazione europea di una rete di mobilità elettrica, frutto della collaborazione tra il gruppo NHOA e Free2Move eSolutions.

La presentazione oggi a Santa Maria Maggiore, ma le stazioni di ricarica rapida per veicoli elettrici, all’avanguardia per tecnologia e sostenibilità, sono state installate anche in altri Comuni vigezzini: Toceno, Craveggia, Re, Villette.

Atlante – è stato spiegato – “sarà la più ampia rete di ricarica rapida del Sud Europa e la prima integrata al 100% con la rete elettrica, energia rinnovabile e sistemi di accumulo”.
Entro il 2025 il progetto prevede l’installazione di 5.000 punti di ricarica rapida e l’obiettivo per il 2030 è l’installazione di 35.000 punti di ricarica rapida. “Ricerca e sostenibilità ambientale sono l’obiettivo a cui dobbiamo guardare” ha evidenziato l’assessore regionale al Lavoro, Elena Chiorino.
Il governatore del Piemonte, Alberto Cirio, ha ricordato “le risorse che portiamo su questo territorio, che superano abbondantemente i 2 milioni di euro, permetteranno di potenziare ulteriormente le infrastrutture della Piana di Vigezzo e di realizzare in Italia una capillare rete di ricarica rapida per i veicoli elettrici”.
“Nell’Europa del Sud – ha affermato Roberto Di Stefano, ad di Free2Move eSolution – circoleranno buona parte dei circa 50 milioni di veicoli elettrici che si presume viaggeranno tra 10 anni sulle strade del nostro Continente. Atlante costruirà strutture di ricarica rapida iniziando in Portogallo, Spagna, Francia e Italia, dove oggi la rete di ricarica pubblica è ancora da costruire al 90%”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sanità:via libera Azienda Zero,Icardi ‘obiettivo strategico’
Garantirà coordinamento programmazione socio-sanitaria
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 ottobre 2021
19:53
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Via libera del Consiglio regionale all’istituzione dell’Azienda Zero, ente del Servizio sanitario con il quale la Regione garantisce, su tutto il territorio regionale, lo svolgimento e il coordinamento intraregionale di una serie di attività relative alla programmazione socio-sanitaria e al riassetto del Servizio sanitario regionale.

“Un obiettivo strategico della Sanità regionale”, commenta l’assessore alla Sanità, Luigi Genesio Icardi.

“Dotare la Regione dello strumento dell’Azienda Zero – continua l’assessore Icardi – è un valore per tutti e i piemontesi guarderanno soprattutto ai risultati. Come piemontese sono interessato ad avere un Servizio Sanitario Regionale moderno, efficace ed efficiente. Azienda Zero va in questa direzione, perché consente che le attività gestionali siano svolte trasversalmente e le attività di controllo, anche attraverso lo studio costante dei dati, siano un elemento cardine del sistema, come è necessario per una Regione che spende oltre 8,3 miliardi ogni anno in sanità. Un privato queste cose le avrebbe fatte ben prima; oggi dobbiamo sapere affrontare le sfide della sanità professionalmente, cogliendone tutte le opportunità”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cerutti: ultima assemblea, sciolto presidio dopo 247 giorni
E’ anche fine storica azienda. Sindacati, sconfitta sociale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
20 ottobre 2021
20:33
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si è chiuso con una assemblea sindacale nel pomeriggio, dopo quasi 250 giorni, il presidio della Cerutti di Casale Monferrato.
Una protesta straordinaria, non solo per la sua durata, alla vigilia del passaggio alla Bobst, che segnerà la fine della storica azienda.

Bobst Italia, che si è aggiudicata l’azienda all’asta, dovrà ora assumere trenta persone. L’accordo sindacale prevede la possibilità di creare una cooperativa per far lavorare altre 40 persone, “ma 240-250 dipendenti hanno perso il posto qui”, osserva Maurizio Cantello della Fiom Cgil. Per Cantello, un presidio che dura così a lungo ha il sapore di altri tempi, un valore aggiunto a quanto ha restituito la trattativa. “Per quanto si sia arrivati a ottenere il massimo disponibile in questo contesto – osserva – si tratta, comunque, di una sconfitta sul piano sociale e industriale”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sindaco 21enne si insedia, mio entusiasmo per concittadini
A Zumaglia, nel Biellese. Governatore Piemonte alla cerimonia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
BIELLA
20 ottobre 2021
21:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Sono giovane e sono qui per imparare, da oggi metto il mio entusiasmo a le mie capacità disposizione dei miei concittadini”.
E’ il discorso di insediamento pronunciato questa sera da Edoardo De Faveri, che con i suoi 21 anni è uno dei sindaci più giovani d’Italia.
La cerimonia a Zumaglia, poco più di mille abitanti sulle colline del Biellese, nella palestra comunale, alla presenza del governatore del Piemonte, Alberto Cirio.
“È stato veramente emozionante, avevo promesso a Edoardo che sarei stato presente al suo giuramento e così ho fatto”, commenta Cirio. Alle elezioni amministrative del 3 e 4 ottobre, il giovane ha coronato il sogno di diventare sindaco ottenendo il 65% dei voti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Omegna celebra Rodari, apre museo dedicato allo scrittore
Sabato l’inaugurazione dello spazio interattivo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
OMEGNA (VCO)
21 ottobre 2021
09:51
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Una fantastica storia che rappresenta il primo vero tributo della città al suo più illustre concittadino.
Una istituzione permanente al servizio della società, un luogo vivo e accessibile”.
Si presenta così i Museo Rodari, che viene inaugurato sabato 23 ottobre a Omegna (Verbano Cusio Ossola), città natale dello scrittore per bambini e ragazzi. Il taglio del nastro in occasione dei 101 anni dalla sua nascita, nell’ambito del festival della Letteratura per ragazzi a lui dedicato, giunto quest’anno all’ottava edizione.
I visitatori sperimenteranno nuovi modelli di didattica e di diffusione del patrimonio immateriale incentrato su un percorso narrativo inedito sulla vita e sulla poetica di Rodari.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino Factory, il gioco da tavola per scoprire la città
Realizzato da Torino Factory ha anche una versione in inglese
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 ottobre 2021
09:53
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dopo TorinoXXL!, Torino Memo e Oca-Tombola Piemontese arriva GiraTorino, il nuovo gioco da tavolo realizzato dalla Torino Factory per fare conoscere ai torinesi la città.
La presentazione ufficiale si terrà sabato 23 ottobre alle 10:30 al Museo del Risorgimento.

GiraTorino, che la prossima settimana sarà nei negozi di giocattoli, è un family game per grandi e piccini, che con regole semplicissime e assimilabili in pochissimi minuti consente di essere giocato dagli 8 anni in su, con una durata media di gioco attorno ai 45 minuti. Il gioco accompagna 5 turisti – le pedine rappresentano figure stereotipate come il tedesco con il boccale di birra e il francese con la baguette sotto il braccio – a scoprire le bellezze della città per collezionare più esperienze possibili, accumulare punti e conquistare la vittoria finale. Ogni giocatore visita monumenti, scopre le eccellenze del territorio, si dedicata alla vivace nightlife o si concede una cena in un ristorante tipico. Lo fa muovendosi tra le vie del centro in monopattino, bicicletta, bus, tram, taxi o metro per scoprire tutto quello che Torino può offrire. GiraTorino, che ha anche una versione in inglese, è realizzato in collaborazione con la blogger Irene Perino, autrice di MySecretTurin e Le Millemila cose da fare a Torino, e coinvolge circa 40 imprese affermate, attività e startup cittadine.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Champions, Bonucci e Kulusevski: “Grande vittoria Juve”
‘Con lo Zenit tre punti che possono valere la qualificazione’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 ottobre 2021
10:05
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Con pazienza, lucidità e precisione.
Grande vittoria”: questo il messaggio social di Leonardo Bonucci dopo l’1-0 della Juventus sul campo dello Zenit San Pietroburgo.
E sono tre punti che possono valere il pass per gli ottavi di finale: “Vittoria a San Pietroburgo, passo importante verso la qualificazione” scrive su Instagram il centrocampista Rodrigo Bentancur dopo la terza vittoria in tre gare della competizione europea.
La firma è stata di Dejan Kulusevski: “Grande vittoria, felice per il mio primo gol in Champions” la gioia dello svedese, il quale subentrato dalla panchina ha deciso la sfida della Gazprom Arena. Anche per Mattia De Sciglio è stata una serata speciale: “Non potevo chiedere di meglio per festeggiare il compleanno” il post del terzino, che proprio ieri ha spento 29 candeline e ha festeggiato con l’assist vincente.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sanità: Gradenigo, Sedigh nuovo responsabile Urologia
Ospedale Humanitas punto riferimento disciplina
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 ottobre 2021
10:11
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Omid Sedigh, per anni responsabile della Struttura ad altissima professionalità di Trapianti renali in Urologia della Clinica universitaria della Città della salute e della scienza di Torino, è il nuovo responsabile di Urologia e Andrologia ricostruttiva di Humanitas Gradenigo.
Di origini persiane, laureato a Torino dove vive da 35 anni, è docente in diversi atenei, ed è stato scelto per conservare e, se possibile, migliorare l’eccellenza dell’ospedale torinese in questo settore.

“Da circa trent’anni Humanitas Gradenigo è un importante punto di riferimento anche in campo urologico per Torino e la sua provincia. Lavoreremo per dare continuità all’attività di Urologia dell’ospedale e per arricchirla con nuove possibilità di diagnosi e cura per i nostri pazienti”, spiega Sedigh, la cui equipe continuerà a occuparsi di Urologia oncologica, del trattamento in real time della calcolosi urinaria con le tecniche più moderne e di quello della prostata con le tecniche mininvasive. “A tutto questo – prosegue Sedigh – aggiungeremo l’attività di Andrologia chirurgica per il trattamento ad alta professionalità della disfunzione erettile e dei pazienti operati di tumore, dell’incontinenza urinaria e di altre patologie legate all’apparato genitale maschile”, compresa la possibilità di ricorrere a protesi peniene.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Intesa Sanpaolo: Sostenibilità e Esg focus della 6/a tappa Imprese Vincenti
‘Campioni’ sostenibilità ambientale, sociale e sicurezza 16 pmi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
21 ottobre 2021
21:50
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Imprese strategiche per aver adottato azioni di sostenibilità ambientale, sociale e di governance, ma anche di sicurezza per i propri dipendenti e di sviluppo della parità di genere: questi i temi della tappa “ESG e Sostenibilità”, la sesta del digital tour Imprese Vincenti 2021 che Intesa Sanpaolo dedica alla valorizzazione delle piccole e medie imprese italiane.

L’appuntamento è per giovedì 21 ottobre alle 17.30 con 16 pmi vincenti che si presentano in diretta streaming sul sito di Intesa San Paolo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Intervengono, tra gli altri, Anna Roscio, responsabile sales&marketing di Intesa Sanpaolo, Camilla Colucci, co-founder di Circularity e Paolo Di Cesare, co-founder di Nativa Società Benefit. Il keynote speech, “Esg un alleato per le imprese vincenti”, è affidato al presidente dell’Ipsos, Nando Pagnoncelli.
Le pmi vincenti per aver adottato azioni di sostenibilità ambientale, sociale e di sicurezza sono: ALB (Sassari), CEP (Trapani), Comat Servizi Energetici (Torino), Diasen (Ancona), Ecoross (Cosenza), Ecozema (Vicenza), Lucy Plast (Perugia), Manifattura Italiana Cucirini (Verona), Mario Cucinella Architects (Bologna), NWG (Prato), Orobica Inerti (Bergamo), Progeva (Taranto), Rotocalco Mediterranea (Siracusa), Samorani (Forlì), Tecnostrutture (Venezia), Transpack (Padova).
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Capitale Cultura 2024,Saluzzo Terre Monviso consegna dossier
Sessanta pagine idee e progetti raccolti in 10 mesi di incontri
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 ottobre 2021
11:28
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Saluzzo e le Terre del Monviso proseguono la loro corsa verso la Capitale italiana della cultura 2024.
Il dossier di candidatura, sessanta pagine di idee e progetti raccolti in dieci mesi di incontri, è stato consegnato e nei prossimi giorni sarà reso pubblico e consultabile sul sito della candidatura http://www.saluzzomonviso2024.it.
Fil rouge le 18 parole-chiave scelte tra le centinaia espresse dai bambini, protagonisti della festa per il dossier tenutasi nei giorni scorsi nelle strade della città cuneese. Un momento simbolico scelto come immagine di copertina dello stesso dossier.
“Abbiamo costruito un percorso partecipato e inclusivo e così sarà anche per il futuro – sottolinea il sindaco di Saluzzo, Mauro Calderoni – La sfida della candidatura non è ancora finita, anzi. Nelle prossime settimane creeremo occasioni di presentazione per coinvolgere tutta la Regione, perché Saluzzo Monviso 2024 porti un messaggio dell’intero Piemonte”. “Vogliamo avviare un dialogo con le altre città candidate per costruire sin da subito progetti comuni per il bene dei territori”, aggiunge Paolo Verri, direttore pro bono della candidatura.
La parola passa ora alla giuria nominata dal MiC che entro il 18 gennaio esaminerà i dossier delle candidate e indicherà la decina finalista, chiamata a presentare il proprio lavoro entro il primo marzo successivo. La nomina della vincitrice del titolo di Capitale italiana della cultura 2024 avverrà entro il 15 marzo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Droga: in casa un chilo e mezzo di marijuana, arrestato
Squadra Mobile sequestra a Mondovì 10mila euro stupefacente
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
21 ottobre 2021
11:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Squadra Mobile di Cuneo ha arrestato un ventottenne romeno residente a Fossano, incensurato, che in casa aveva un chilo e mezzo di marijuana: una volta venduta avrebbe fruttato oltre 10 mila euro.
Il giovane è accusato di detenzione di droga ai fini di spaccio.

L’uomo è stato fermato mentre a bordo di una berlina Chevrolet percorreva a forte velocità la statale Trinità-Fossano: dall’abitacolo dell’auto proveniva un forte odore di marijuana e c’erano tracce delle inflorescenze sui sedili. Così è scattata la perquisizione in casa: in cucina, in vari barattoli di vetro e plastica, teneva la droga oltre a una piantina di 30 centimetri di altezza di cannabis e un bilancino di precisione. Ora il ventottenne è agli arresti domiciliari nella sua casa di Fossano.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Droga e armi nel garage di un incensurato, s’indaga a Torino
Polizia arresta 31enne calabrese. ‘Un fantasma, indagini avanti’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 ottobre 2021
12:11
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Armi e droga in un garage di corso Traiano, a Torino.
E’ quanto scoperto dalla polizia che ha arrestato un incensurato di 31 anni residente in città originario della Calabria.
Sequestrati 53 chili di hashish, un chilo di marijuana e diverse armi d’assalto, tra cui un fucile a pompa, uno a canne mozzate, due granate. Erano conservate con alcuni articoli di giornale su fatti di cronaca riconducibili alla ‘Ndrangheta.
“L’arrestato per noi era un fantasma, di lui non sapevano nulla – spiega il dirigente della Squadra Mobile della Questura di Torino, Luigi Mitola – dobbiamo approfondire il perché avesse tutte queste armi, l’indagine non è finita. Difficile fare valutazioni investigative adesso – aggiunge – sicuramente non è normale un arsenale così vasto in mano di un incensurato”.
Molte delle armi avevano la matricola abrasa. Sono in corso gli accertamenti del caso per stabilirne la provenienza e per verificare se siano state utilizzate per commettere reati.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino, il Radicale Silvio Viale entra in Consiglio comunale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 ottobre 2021
12:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il medico Radicale Silvio Viale entra nel Consiglio comunale di Torino.
Gli accertamenti post voto dell’ufficio elettorale vedono, infatti, un cambio nella lista civica Lo Russo Sindaco, con una inversione di posizione fra il secondo e il terzo arrivato.
Il riconteggio delle preferenze e l’analisi delle schede contestate assegna infatti al ginecologo, uno dei ‘padri’ della Ru486 e paladino dei diritti, 487 voti, che lo piazzano dunque davanti a Elena Apollonio, che si ferma a 482. Per lei non è comunque escluso a priori un ingresso a Palazzo Civico nel caso in cui il primo eletto della Lista, Paolo Chiavarino, venisse scelto per un ruolo in Giunta. O se questo toccasse a lei.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: Lo Russo “grandi sfide, serve sostegno della città”
Sindaco su Facebook, ci attende lavoro impegnativo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 ottobre 2021
15:07
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Sarà un mandato caratterizzato da grandi sfide, proprio per questo il sostegno della città non è solo importante è indispensabile.
Ci attende un lavoro molto impegnativo, sono sicuro che l’affronteremo tutti insieme per Torino”.
Così, su Facebook, il sindaco eletto di Torino Stefano Lo Russo.
“Questi sono giorni decisamente particolari – scrive -. Dopo l’elezione di lunedì scorso ho ricevuto tantissimo affetto ed entusiasmo. Sento poi un grande senso di responsabilità verso i torinesi e verso la città che amo profondamente, di cui sono onorato di essere stato eletto primo cittadino”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Prostituzione, turiste in Italia ma lavoravano nel night
Tre arresti della polizia ad Alessandria
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
21 ottobre 2021
13:14
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tre persone sono state arrestate dalla Polizia per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e sfruttamento della prostituzione, mentre altre due sono irreperibili.
E’ il bilancio di un’indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica e condotta dalla Squadra Mobile, che è partita dopo una serie di controlli amministrativi nel night club ‘Black&White’, dove è stata riscontrata la presenza di numerose donne straniere in abiti provocanti, formalmente entrate in Italia per turismo.

Extracomunitarie, in particolare provenienti dall’Ucraina, in realtà erano impiegate nel locale notturno, intestato fittiziamente a un lavorante, ma di fatto controllato da uno degli arrestati. Per la compagnia delle ragazze gli avventori dovevano pagare una consumazione ogni 20 minuti, per 15 euro; prevista la possibilità di passare tempo anche fuori, durante il loro orario di lavoro: in tal caso il prezzo saliva a 250 euro.
E proprio tale uscita dal locale per ‘una cena’, particolarmente remunerativa per i proprietari del locale e quindi incentivata quando non imposta alle ragazze, era poi spesso finalizzata ad ottenere prestazioni sessuali. La gestione delle donne, collocate in appartamenti nella disponibilità del night, era affidata a uno degli indagati. Ad aiutarlo un’ucraina che aveva assunto il ruolo di ‘manager’ in virtù delle capacità linguistiche. Durante l’esecuzione delle misure cautelari sono stati identificati nel locale 32 donne e 24 avventori.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Lo Russo torna a Falchera, impegno per quartieri
.”Riportare servizi amministrativi comunali su territorio”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 ottobre 2021
13:41
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A tre giorni dal risultato delle urne il sindaco eletto di Torino Stefano Lo Russo torna per le strade della città e lo fa partendo da uno dei quartieri poi periferici, Falchera, dove questa mattina ha incontrato Rodolfo Grasso, noto come “il sindaco’ di Falchera.
“Avevo preso con lui, e con le cittadine e i cittadini del quartiere – racconta su Facebook – l’impegno di tornare subito dopo il voto.
E stamattina a sorpresa sono stato al Centro sociale di piazza Astengo. È un quartiere con una vivacissima rete di associazioni, dove è forte il senso di appartenenza – sottolinea Lo Russo -. I progetti e l’entusiasmo non mancano e, tanto più ora da sindaco, continuerò ad esserci. Ho riaffermato l’impegno di abbattere le distanze tra i quartieri a partire dal riportare alcuni servizi amministrativi comunali dove sono stati chiusi, così come ho rinnovato l’impegno di un piano di valorizzazione degli spazi urbani”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Picchia ex moglie e compagno con spranga di ferro, arrestato
In carcere 41enne residente a Vercelli
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERCELLI
21 ottobre 2021
13:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ha picchiato l’ex moglie e l’attuale compagno della donna con una spranga di ferro, procurando diverse ferite.
Un 41enne di Vercelli è stato arrestato dai carabinieri per rapina aggravata, lesioni personali e danneggiamento.
E’ stata l’ex moglie 32enne ad avvertire i militari della presenza in casa dell’uomo, che, oltre a minacciarla e picchiarla, stava anche distruggendo con la spranga alcuni mobili. I carabinieri, giunti sul posto, hanno disarmato l’ex marito, originario dell’est Europa, e si sono rimpossessati del cellulare che aveva rubato alla donna. La 32enne e il compagno sono stati medicati al Pronto Soccorso di Vercelli e hanno avuto una prognosi di 8 e 21 giorni per traumi e ferite al capo.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Juve, Chiellini: “Abbiamo pagato choc per addio CR7”
‘Aveva bisogno di nuovi stimoli e squadra che giocasse per lui’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 ottobre 2021
13:49
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“E’ andato via il 28 agosto, uno choc lo crea: penso che lo abbiamo pagato in termini di punti nell’avvio di campionato”: il difensore della Juventus, Giorgio Chiellini, torna sull’addio di Cristiano Ronaldo.
“Sarebbe stato meglio fosse partito magari il primo di agosto, ci saremmo preparati e saremmo arrivati più pronti all’inizio di stagione – aggiunge il centrale bianconero ai microfoni di Dazn nella lunga chiacchierata con Diletta Leotta – anche se io avevo percepito qualcosa: aveva bisogno di nuovi stimoli e di una squadra che giocasse per lui, qui alla Juve è in atto un percorso di ringiovanimento e ripartenza”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Crisi chip, in 3 anni 14 milioni di auto prodotte in meno
Osservatorio componentistica, timori filiera ma prevista ripresa
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 ottobre 2021
14:01
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La carenza dei semiconduttori provocherà – secondo le stime degli analisti – un calo della produzione di auto in tre anni di oltre 14 milioni di veicoli: 4,5 milioni quest’anno, 8,5 milioni nel 2022 con una coda di 1 milione nel 2023.
E’ una spada di Damocle sui fornitori di auto, impegnati a fronteggiare anche la transizione verso l’elettrico.

E’ emerso durante la presentazione dell’Osservatorio sulla componentistica automotive italiana, indagine realizzata dalla Camera di commercio di Torino, dall’Anfia e dal Center for Automotive and Mobility Innovation del Dipartimento di Management dell’Università Ca’ Foscari di Venezia.
Le imprese della componentistica – 2.203 con sede legale in Italia, un fatturato 2020 in calo a 44,8 miliardi di euro a causa dell’epidemia, e 161.400 dipendenti – temono anche l’aumento dei prezzi delle materie prime (65,8%) e il rallentamento del quadro economico in Europa (62,7%). Tuttavia, la filiera si attende un anno di ripresa: oltre i due terzi delle imprese prevedono una crescita del fatturato, più del 55% aumenti di ordinativi interni, esportazioni e occupazione.
Intanto quasi un’impresa su due si posiziona verso powertrain elettrici e ibridi.
Tra le sfide c’è quella della nascita di Stellantis. Le imprese non danno giudizi, ma tra coloro che si esprimono il 72% ne ravvisa un’opportunità a fronte del 28% che percepisce un rischio per il proprio business. Più forti i timori in Piemonte – regione che vale il 33,5% delle aziende nazionali e produce il 35,8% del fatturato italiano – dove la percentuale sale al 37%.
La presenza del gruppo su più mercati viene valutata in un’ottica di opportunità, mentre i timori si concentrano sui cambiamenti dei volumi di fornitura e sui mutamenti che possono derivare dallo spostamento del baricentro decisionale.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Bus elettrico per il Castello di Rivoli, arte e aria pulita
Con Iveco, Arriva, Enel X e la Libreria Internazionale Luxemburg
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 ottobre 2021
15:53
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ritorna il 23 ottobre il Magico Bus Elettrico.
Il progetto, che nasce da una proposta di Gianluigi Ricuperati, è curato da Giulia Colletti e coordinato da Roberta Aghemo.
Fino a dicembre per un sabato al mese, il programma culturale si svolgerà a bordo di una navetta elettrica, durante il percorso di circa 40 minuti da Torino a Rivoli. Iveco Bus fornirà un Iveco E-Way Full Electric, veicolo green con impianti di sicurezza e alimentazione di ultima generazione. Il Magico Bus Elettrico che connette Torino a Rivoli – decorato appositamente dall’artista Claudia Comte per ospitare l’iniziativa – accoglie di volta in volta esponenti della cultura e artisti i quali presentano ai passeggeri contenuti artistici inediti.
Il bus torna con quattro protagonisti della cultura e dell’arte torinesi; lo scrittore Gianluigi Ricuperati, l’autore e traduttore Mario Capello e gli artisti Guglielmo Castelli e Alice Visentin.
“Nel 1967 i Beatles lanciano il disco ‘Magical Mistery Tour’ che comprendeva la colonna sonora del film televisivo omonimo.
Dopo oltre 50 anni, in piena crisi ecologica e rivoluzione digitale, i visitatori del Museo potranno salire a bordo e viaggiare da Torino a Rivoli immersi in un’esperienza artistica al contempo raffinata, sperimentale, accessibile e, soprattutto, magica” spiega il direttore del Castello di Rivoli Carolyn Christov-Bakargiev.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Anche invasi montani di Iren tra ‘luoghi del cuore’ Nutella
Laghi Valle Orco su barattoli limited edition ‘Ti amo Italia’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 ottobre 2021
15:05
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ci sono anche gli invasi montani di Iren fra i ‘Luoghi del Cuore’ Nutella.
L’immagine dell’Agnel e del Serrù, i due laghi artificiali che alimentano le centrali idroelettriche della Valle Orco, in Piemonte, compare sui barattoli della cioccolata Ferrero nell’ambito del progetto limited edition ‘Ti Amo Italia’.

Da decenni i due laghi artificiali consentono a Iren di produrre energia 100% green nel cuore del Parco Nazionale del Gran Paradiso, nel pieno rispetto della natura, del suo equilibrio paesaggistico e della flora e fauna che lo popolano.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Green pass: Garante detenuti Ivrea, Draghi come Battisti
Il paragone su Facebook. Garante nazionale, venga rimossa
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 ottobre 2021
15:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ destinato a suscitare polemiche il post su Facebook pubblicato da Paola Perinetto, dal 2018 garante dei detenuti di Ivrea (Torino), nel quale, con tanto di fotomontaggio che li vede l’uno a fianco dell’altro, paragona il presidente del Consiglio, Mario Draghi, al terrorista Cesare Battisti.

“Nella foto possiamo osservare un caso di estrema somiglianza – scrive – uno è un criminale senza scrupoli.
L’altro è Cesare Battisti”. Paola Perinetto sui social non ha mai fatto mistero delle sue posizioni contro il governo e, in particolare, contro l’obbligo del Green pass.
Immediata la presa di posizione del Garante nazionale dei detenuti, che ha chiesto a sindaco e consiglio comunale di Ivrea di valutare la rimozione della Garante dall’incarico ricoperto per “l’inqualificabile parallelo da lei proposto e le valutazioni espresse”. Il Garante nazionale, in una nota, chiede anche che si “stabiliscano finalmente delle linee omogenee affinché i Garanti localmente designati rispondano a criteri di indipendenza e professionalità”.
“Inqualificabile, si avviino subito le procedure per rimuoverla dal suo incarico”, commenta su Facebook il presidente di Italia Viva Ettore Rosato, mentre per Patrizio Gonnella, presidente dell’Associazione Antigone, che si batte per i diritti nelle carceri, ”non è questa la vocazione pedagogica e la cultura giuridica e umana che dovrebbero avere coloro che rivestono incarichi istituzionali in materia di diritti umani”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino; Juric, col Genoa una gara da vincere
‘Belotti? Dall’inizio o a gara in corso, ci sto pensando’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 ottobre 2021
15:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“C’è rammarico per i tanti punti persi nel finale, abbiamo raccolto meno di quanto avremmo meritato: domani è una gara da vincere, senza risultati le belle prestazioni vengono dimenticate”.
Così il tecnico del Torino, Ivan Juric, alla vigilia della partita contro il Genoa.

“Sto pensando a Belotti titolare, sta meglio anche se ha ancora bisogno di momenti di pausa tra uno scatto e l’altro – spiega l’allenatore granata – e adesso l’importante è che ritrovi la miglior condizione e non si faccia male. Sicuramente il Gallo è un’opzione, che sia dall’inizio o a gara in corso”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A Torino Flashback, Zona Franca il titolo della nona edizione
Nella caserma di via Asti che potrebbe diventare sede permanente
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 ottobre 2021
15:58
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Flashback, la fiera dove l’arte è tutta contemporanea, torna a Torino dal 4 al 7 novembre.

L’edizione di quest’anno, la numero 9, è intitolata Zona Franca, “per sottolineare la sua attenzione alla massima libertà artistica e a tutto ciò che viene dimenticato e messo da parte perché diverso”, spiegano le direttrici Ginevra Pucci e Stefania Poddighe.
In mostra opere di varie epoche, come quelle dei ‘ribelli’ Mario Sironi, Gino Severini, Alberto Burri, Giulio Turcato e dei transavanguardisti Sandro Chia e Mimmo Paladino, ma anche una statua cinese della Dinastia Tang (dal 618 al 907 d.C) e, tra i grandi piemontesi, le produzioni di Marco Calderini e Carlo Levi. Flashback si svolge quest’anno nella caserma di via Asti, luogo di torture durante il fascismo oggi di proprietà di Cassa Depositi e Prestiti tutelato dalla sovrintendenza e inserito tra i venti luoghi della memoria gestiti dal Polo del ‘900. Lo spazio potrebbe diventare la sede permanente della fiera.
“Flashback è una delle fiere d’arte più importanti e di qualità d’Italia e sarebbe bene potesse contare su una sede fissa e prestigiosa”, si limitano a dire al riguardo il direttore e il presidente del Polo, Alessandro Bollo e Roberto Mastroianni, che definiscono la caserma di via Asti “un edificio pieno di storia che bene farebbe a diventare un polo culturale”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Carabinieri: giurano a Torino 217 allievi 140 corso
In servizio presso la territoriale e altre specializzazioni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 ottobre 2021
16:28
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Hanno giurato nel cortile della caserma Cernaia, a Torino, i 217 allievi del 140esimo corso per carabinieri.
Alla cerimonia il Comandante della Legione Allievi Carabinieri, generale Carlo Cerrina, e il Comandante della Scuola, colonnello Giovanni Spirito.
La maggior parte presterà servizio presso l’Arma territoriale, gli altri saranno destinati alle varie specializzazioni dei carabinieri, dai paracadutisti ai reggimenti dedicati a mantenere l’ordine e la sicurezza pubblica. Un altro gruppo sarà inviato presso la Scuola Forestale Carabinieri per un ulteriore periodo di formazione prima del servizio.
Alla cerimonia erano presenti anche il presidente della Corte di Appello, Edoardo Barelli Innocenti, e il Procuratore Generale di Torino, Francesco Saluzzo, il Comandante della Legione Carabinieri Piemonte e Valle d’Aosta, generale Aldo Iacobelli, e della Regione della Guardia di Finanza, generale Benedetto Lipari, la vice rettrice dell’Università di Torino, Laura Scomparin, il dirigente regionale dei Vigili del Fuoco, Carlo Dall’Oppio, il comandante provinciale dei Carabinieri di Torino, Generale Claudio Lunardo, e il comandante della Regione Carabinieri Forestale, generale Benito Castiglia.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Musica: concerto a pedali apre 24/o Moncalieri Jazz Festival
Grandi nomi del genere ricordando Buscaglione e Piazzolla
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 ottobre 2021
16:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torna in presenza il 24/o Moncalieri Jazz Festival, dal 30 ottobre al 14 novembre, ma con un cartellone spalmato.
Ad aprire la kermesse il ‘Green Jazz Day’, uno spettacolo a impatto zero presso la Cascina Le Vallere, dove il gruppo Magasin Du Cafè si esibirà in un ‘Concerto a Pedali’, autoalimentato dall’energia prodotta da un componente del gruppo che pedalerà per tutta la durata dell’iniziativa.

Domenica 31 il festival è anche inserito all’interno della manifestazione ‘Fiorile’, con alcuni concerti al Giardino delle Rose del Castello Reale. Quest’anno il Mjf inaugura anche una collaborazione con l’Otium Pea Club all’interno del Green Pea, con due concerti sul tetto dell’edificio, con il quartetto Doctor Jazz e con il Denitto/Conti duo.
Tra i grandi nomi attesi quest’anno dal direttore Ugo Viola, ci sono Gegè Telesforo, Flavio Boltro, Fulvio Albano, Fabrizio Bosso, i due artisti moncalieresi di fama internazionale Claudio e Fulvio Chiara, l’Orchestra Filarmonica di Torino e molto altri. Tra gli eventi si segnalano l’opera in jazz ‘Beatrice’, pensata per i 700 anni dalla morte di Dante, in prima assoluta all’Auditorium Rai Torino, con la partecipazione dell’Orchestra Sinfonica Nazionale Rai, e due serate dedicate a due centenari, quello di Fred Buscaglione e di Astor Piazzolla.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Green pass:garante detenuti Ivrea sarà rimossa da incarico
Sindaco Sertoli, esterrefatto. Anche Pd d’accordo su rimozione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 ottobre 2021
16:57
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si va verso la rimozione della Garante dei detenuti di Ivrea Paola Perinetto, che su Facebook ha paragonato il premier Draghi al terrorista Cesare Battisti.

“Sono esterrefatto che una persona con incarichi istituzionali possa lasciarsi andare a tale pensiero e a pubblicarlo sui social – dice il sindaco di Ivrea, Stefano Sertoli – Stasera abbiamo convocato una capigruppo urgente.
Lunedi l’ultima parola spetterà al Consiglio comunale”. D’accordo sulla rimozione anche il Pd: “Le espressioni della Garante sono inaccettabili, non è più compatibile con la carica pubblica ricoperta”, conferma il capogruppo Maurizio Perinetti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
EstOvest Festival, Anssi Karttunen apre i concerti
Al via Contemporary Cello Week al Politecnico di Torino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 ottobre 2021
18:14
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il primo concerto della Contemporary Cello Week di EstOvest Festival vedrà il violoncellista finlandese Anssi Karttunen all’Aula Magna del Politecnico di Torino.
L’artista suonerà domani, 22 ottobre, alle ore 21.
Si tratta dell’episodio primo del cartellone che accompagna le masterclass al Camplus Bernini.
L’artista presenterà un programma pressoché inedito in Italia: alternerà le sue improvvisazioni con l’elettronica e i brani di compositori britannici e scandinavi (con i quali ha lavorato), sui video dell’artista argentina Diana Thocharidis.
L’evento, in collaborazione con Polincontri Classica, ha le musiche di Mark-Anthony Turnage, Annsi Karttunen, Detlev Clanert, Julian Anderson, Philip Cashian, Poul Ruders, Brad Lubman e Kaija Saariaho.
La Contemporary Cello Week è una novità assoluta nel panorama nazionale e internazionale: in città si incontreranno, fino al 24 ottobre, alcuni fra i più importanti violoncellisti a livello internazionale legati al repertorio contemporaneo. La manifestazione, promossa da EstOvest Festival con il sostegno di Regione Piemonte, Goethe Institut Turin, iMuse e Brazzale spa, e il patrocinio del Comune di Torino (media partner: Quinte Parallele), presenta il violoncello oggi, ripercorre le strade e gli stimoli attuali. Sarà offerto uno spaccato della sconfinata produzione realizzata per questo strumento.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Piemonte resta bianco, 85% popolazione vaccinata
Incidenza e ricoveri bassi. Cirio, facciamo tutto possibile
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 ottobre 2021
19:09
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si attesta sui 33,14 casi ogni 100mila abitanti l’incidenza del Covid-19 in Piemonte, dove resta contenuto il numero di ricoveri per il virus.
I due elementi concorrono a mantenere la regione in zona bianca.
E’ quanto emerge dal Pre-Report settimanale di Ministero della Salute e Istituto Superiore di Sanità.
Nella settimana 11-17 ottobre, sempre in base al Pre-Report, il numero dei nuovi casi segnalati cresce, ma rispetto alla settimana precedente si riducono lievemente il numero dei focolai e l’Rt puntuale calcolato sulla data di inizio sintomi, che resta inferiore a 1 e passa da 0.93 a 0.91. La percentuale di positività dei tamponi si conferma all’1%. Stabile il tasso di occupazione dei posti letto in terapia intensiva e dei posti letto ordinari (per entrambi 3%).
Contribuisce al mantenimento del Piemonte in zona bianca la campagna vaccinale, a cui ha aderito oltre l’85% delle persone con più di 12 anni; di questi, il 92% ha completato il ciclo con due dosi (circa l’80% se si considera la platea complessiva degli over12 piemontesi). Quasi 150 mila persone hanno già ricevuto anche la terza dose. All’appello, mancano circa 590 mila persone, tra cui 149 mila over60.
“È un dato in costante miglioramento se consideriamo che nelle ultime tre settimane hanno aderito più di 100 mila persone – spiega il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio -.
Stiamo facendo tutto il possibile per continuare a incentivare la vaccinazione e per questo, da sabato 23 ottobre, i lavoratori che scelgono di vaccinarsi e sono in attesa della validazione del Green pass, che per regola ministeriale avviene dopo 15 giorni dalla prima dose, potranno avere accesso gratuitamente al tampone negli hotspot delle Asl”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Arte: alla Gam Sinfonia, suono e luce delle aurore boreali
Installazione immersiva di Alessandro Sciaraffa
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 ottobre 2021
19:51
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un gong, un sistema sonoro e una proiezione video su uno schermo specchiante: sono gli elementi di Sinfonia, installazione immersiva di Alessandro Sciaraffa, alla Gam di Torino fino al 9 gennaio, a cura di Sara d’Alessandro Manozzo.

Sinfonia esplora e rende tangibile la luce scintillante, con le infinite sfumature di colori e forme, e il suono generato dall’aurora boreale, catturato attraverso apparecchiature capaci di captare le basse frequenze.
In questo caso suono e luce sono attivati dal visitatore che interagisce con il gong. “Ho lavorato a questa opera un anno e mezzo. Si può stare a guardare i bagliori di luce, come dei grandi dipinti che scorrono in uno spazio tempo, per poi farli esplodere con il gong”, spiega l’artista che ha realizzato Aurora per Luci d’Artista Il progetto, scelto dalla Fondazione Torino Musei -Gam, ha vinto il bando Italian Council, programma di promozione internazionale dell’arte italiana della Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura, che prevede il finanziamento di progetti culturali finalizzati alla promozione, produzione, conoscenza, diffusione della creazione contemporanea italiana in Italia e all’estero nel campo delle arti visive. Destinata alla collezione permanente della Gam, Sinfonia è esposta per la prima volta negli spazi del museo e si trasferirà in primavera nelle sale della Fondazione e Galleria Tse Art Destination, a Nur-Sultan, in Kazakhstan: rafforzerà così la relazione fra la città di Torino e la capitale kazaka, in occasione delle celebrazioni dei trent’anni di relazioni diplomatiche tra i due paesi. Il catalogo della mostra è anche in russo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Orchestra Rai apre stagione, Fuortes ‘più musica in tv’
Ad a Torino, puntiamo su cultura nei canali generalisti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 ottobre 2021
11:54
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
C’è anche l’amministratore delegato della Rai Carlo Fuortes all’Auditorium Arturo Toscanini di Torino per l’inaugurazione della stagione dei concerti d’autunno dell’Orchestra Sinfonica nazionale (Osn) della Rai.
Un concerto – con replica domani – “tutto in presenza”, sottolinea il direttore artistico dell’Osn, Ernesto Schiavi, che vede sul podio il direttore emerito Fabio Lusi affiancato da una violinista d’eccellenza, Hilary Hahn.
Con un programma straordinario: il Concerto in re minore per violino e orchestra op. 47 di Sibelius, uno dei concerti violinistici più singolari dell’intero secolo, e la Symphonie fantastique di Berlioz.
“La Rai sta puntando su una maggiore presenza della musica e della cultura sui canali generalisti – osserva Fuortes – anche perché la pandemia ci ha mostrato la domanda in questo senso degli italiani. Basta pensare al successo nei mesi scorsi del Barbiere di Siviglia e della Traviata, con la regia di Martone su Rai3”.
Presenti all’inaugurazione anche il commissario e il direttore artistico del Teatro Regio, Rosanna Purchia e Sebastian Schwarz, l’ex presidente Rai Paolo Garimberti e il direttore di Rai Cultura, Silvia Calandrelli. In sala anche ottanta universitari del programma Erasmus, provenienti da diverse nazioni, e una cinquantina di studenti del Conservatorio.
Il concerto viene trasmesso in diretta su Rai5 e su Radio3, e in streaming su RaiPlay. In cartellone otto concerti fino al 17 dicembre, oltre al Concerto di Natale fuori abbonamento, il 22 dicembre. Il prossimo concerto, il 4 e 5 novembre vede sul podio Aziz Shokhkimov dirgere pagine di Rachmaninov e Stravinskij.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’omicidio della ‘signora in rosso’, la procura di Torino riapre il caso
Trovata morta sotto cavalcavia nel ’91. Anche il marito tra gli indagati
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 ottobre 2021
20:00
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si riapre dopo oltre trent’ anni il giallo sull’omicidio di Franca Demichela, cult della nera torinese fin qui irrisolto passato alle cronache come il delitto della signora in rosso.
La procura ha chiesto e ottenuto la riapertura del fascicolo per condurre indagini su reperti scovati all’epoca dagli investigatori; profili genetici e tracce di Dna custoditi e oggi analizzabili attraverso nuove tecniche scientifiche di cui non si disponeva all’epoca.
Cinque le persone iscritte nel registro degli indagati, formalmente per poter effettuare gli accertamenti irripetibili, secondo quanto riferito dai quotidiani sulle pagine locali. Sono l’ex marito della vittima Franco Capra e quattro nomadi che erano stati visti in compagnia della donna prima dell’omicidio. Persone già finite sotto inchiesta e poi scagionate nel corso degli anni.
Il cadavere della donna, all’epoca 48enne, venne trovato tra i rifiuti il 15 settembre 1991 a Moncalieri (Torino), sotto il viadotto della tangenziale, da un clochard. Strangolata, venne identificata grazie alla segnalazione della commessa di una boutique del centro di Torino, che riconobbe l’abito da una foto sul giornale. Da allora, per tutti, Franca Demichela diventa ‘la signora in rosso’. Un caso mai irrisolto, che la procura di Torino prova ora a riaprire grazie alle nuove tecniche investigative.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In storico Palazzo Lancia a Torino mostra Silto Experience
Percorso interattivo con trenta opere tra ingegneria e arte
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 ottobre 2021
10:11
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nello storico Palazzo Lancia a Torino, in uno spazio espositivo d’avanguardia, si potrà visitare – dal 23 ottobre al 14 novembre – ‘Silto Experience: fermati, osserva, pensa’, prima mostra personale di Silto, ingegnere-artista.

Un percorso interattivo, composto da 30 opere d’arte, a metà tra pittura e scultura, poesia e comunicazione.
Silto, al secolo Carlo Siletto, ingegnere entrato nel mondo dell’arte solo da qualche anno, si propone di stimolare gli spettatori attraverso un viaggio a cui tutti sono invitati, dai professionisti agli amanti dell’arte, fino ai non addetti ai lavori, agli adulti e ai bambini. Legno, tela, specchi, plexiglas, ma anche video emozionali e trailer di presentazione delle opere esposte, sono la materia di cui si nutre la mostra. L’ingresso è gratuito dal mercoledì alla domenica (orari su http://www.spaziolancia.it).
Palazzo Lancia, grattacielo commissionato dall’industriale Gianni Lancia ed edificato tra il 1954 e il 1957 su progetto di Nino Rosani con la collaborazione dello Studio Giò Ponti, è stato riportato all’antico splendore grazie alla Bentley Soa, azienda attiva nel settore della qualificazione delle imprese che operano nel mercato degli appalti pubblici. L’edificio a ponte di 17 piani situato nel cuore di Borgo San Paolo, simbolo architettonico delle aspettative industriali all’alba del miracolo economico, ha messo a disposizione del pubblico il primo piano, uno spazio a pianta libera con vista sulla città.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Uil incontra cittadini, palco all’aperto in piazza Castello
Cortese, occasione per affrontare temi del rilancio di Torino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 ottobre 2021
10:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un palco all’aperto, in piazza Castello, per consentire ai cittadini di intervenire e formulare proposte per un piano di ripresa, crescita e sviluppo del territorio.
E’ l’iniziativa della Uil, nell’ambito del Tour Nazionale 2021.
La giornata è iniziata con la proiezione di alcuni video sulla campagna #Zeromortisullavoro e della piattaforma di informazione e discussione della Uil #TerzoMillennio, creata per sollecitare lo scambio e la condivisione di idee sulle principali questioni che investono la nostra società.
Durante tutta la mattinata, le operatrici e gli operatori dei servizi della Uil saranno a disposizione dei cittadini, in appositi spazi, per fornire consulenza fiscale, previdenziale, assistenziale e sulle tematiche legate ai diritti dei consumatori e degli inquilini “Siamo lieti di ospitare questa importante iniziativa che ci consente di rinforzare il legame con le persone e di mettere a disposizione della popolazione i nostri servizi. Sarà anche l’occasione per affrontare i temi del rilancio e dello sviluppo del nostro territorio, ulteriormente indebolito dal lungo periodo di pandemia che ha acuito gli effetti delle difficoltà sanitarie, economiche e sociali. Ora è tempo di progettare il futuro, anche attraverso l’utilizzo efficace e veloce delle risorse messe a disposizione dall’Europa” spiega il segretario generale della Uil Torino e Piemonte, Gianni Cortese.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Export distretti Piemonte recupera, +21% primo semestre
Tutti in crescita tranne il Riso di Vercelli, in rimonta la Moda
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 ottobre 2021
10:45
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nel primo semestre del 2021 le esportazioni dei distretti industriali piemontesi sono aumentate del 21% rispetto allo stesso periodo del 2020 (+27,6% la media nazionale).
Il dato è condizionato dalle difficoltà del comparto Moda.
Tutti i distretti piemontesi, a esclusione del Riso di Vercelli, risultano in crescita rispetto al primo semestre 2020.
Inoltre, 8 distretti su 12 hanno già superato i livelli di export dei primi sei mesi del 2019.
“Un risultato molto buono. Ci stiamo avvicinando alla media dei distretti nazionali. Nei comparti in cui i dati congiunturali non sono ancora positivi, conforta l’andamento qualitativo. Nella Moda, settore che pesa particolarmente sul dato complessivo regionale, assistiamo per esempio a una ripresa degli ordinativi e a un certo dinamismo nelle operazioni di fusione e acquisizione tra imprese. Per l’Aerospazio, nonostante il segno meno, Torino resta territorio di riferimento per nuovi progetti. Le imprese devono cogliere l’attimo e ricominciare ad investire. Intesa Sanpaolo è pronta a moltiplicare la liquidità messa a disposizione dal Pnrr e vuole potenziare le filiere” spiega Teresio Testa, direttore regionale Piemonte Nord, Valle d’Aosta e Sardegna di Intesa Sanpaolo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino:Lo Russo in Comune,passaggio consegne con Appendino
‘Momento importante per la continuità amministrativa’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 ottobre 2021
14:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Passaggio di consegne, questa mattina in Comune, fra la sindaca di Torino Chiara Appendino e il suo successore Stefano Lo Russo.
Un incontro di oltre un’ora nell’ufficio della prima cittadina “per fare il punto sui numerosi dossier aperti di cui l’amministrazione dovrà occuparsi – spiegano Appendino e Lo Russo – e per conoscere gli elementi relativi alla situazione dell’Ente.
Un momento importante che consente la necessaria continuità amministrativa”. “Ringrazio la sindaca dell’incontro – dice Lo Russo -, ci mettiamo subito al lavoro per il bene di Torino”.
“Come fatto personalmente – aggiunge Appendino – rinnovo al sindaco Lo Russo le congratulazioni per la vittoria e i più sinceri auguri di buon lavoro” .
Il passaggio di consegne dei singoli assessorati, spiegano ancora Appendino e Lo Russo, “avrà luogo la prossima settimana, non appena verrà definita la nuova Giunta”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sciopero tassisti, trecento auto in corteo a Torino
‘Basta favoritismi ai noleggiatori, perso tanto lavoro’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 ottobre 2021
14:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tassisti ancora sul piede di guerra a Torino.
Sono circa trecento quelli che hanno aderito allo sciopero generale per “rivendicare il diritto al lavoro e regole certe contro l’abusivismo”.
Il corteo, indetto dai sindacati di base, è partito da piazza Vittorio, ha attraversato via Po e il traffico dei mezzi pubblici e delle auto è stato bloccato, causando alcuni disagi. I manifestanti hanno poi raggiunto piazza Castello.
“I noleggiatori negli ultimi tempi hanno avuto trattamenti di favore”, spiega Cesare Barattini, taxista e presidente di Astuta, Associazione Tutela Taxi.
Sostanzialmente fanno il nostro lavoro, vediamo tantissimi concorrenti che si piazzano davanti agli hotel senza averne titolo – aggiunge Barattini – Ci sono dei decreti attuativi che la politica da Roma vuole portare avanti. I noleggiatori nell’ultimo periodo hanno avuto dei trattamenti di favore, noi abbiamo perso tantissimo lavoro e non possiamo concedere altro”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si rifiuta controllare Green pass, licenziato da sua azienda
Sciopero e presidio colleghi, chiesta istituzione di un tavolo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ASTI
22 ottobre 2021
12:53
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Presidio davanti alla prefettura di Asti per i lavoratori della Itron, azienda che produce contatori, da tre giorni in sciopero per il licenziamento di Massimiliano Lamattina, magazziniere 52enne che si è rifiutato di controllare il Green pass agli autotrasportatori in ingresso sostenendo di non essere un pubblico ufficiale.
“Non volevo arrivare a tutto questo.
Si doveva risolvere prima”, sostiene l’uomo, che è anche Rsu Fim Cisl e rappresentante dei lavoratori per la sicurezza.
A sollevare le proteste del sindacato, oltre al licenziamento, anche la lettera di conciliazione che l’azienda ha proposto al lavoratore, un “documento scandaloso scritto in forma di colpa e di auto ammissione”, sostiene il segretario della Fim Cisl Salvatore Pafundi. “Abbiamo chiesto a Unione Industriale e prefettura di convocare subito un tavolo con l’azienda – aggiunge Pafundi – Se le istituzioni si uniscono a breve si potrà uscire da questa situazione”.
Al presidio era presente anche il sindaco di Asti, Maurizio Rasero, che ha portato ak magazziniere licenziato la solidarietà dell’amministrazione.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nocciola, Regione e Università alleate in progetto qualità
Tavolo tecnico coinvolgerà per 4 anni l’intera filiera
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ASTI
23 ottobre 2021
14:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In dieci anni è raddoppiata la superficie complessiva dei noccioleti in Piemonte, arrivando a 26 mila ettari e 9 mila aziende coinvolte.
Un comparto in continua crescita che la Regione vuole sostenere anche con il lavoro di un gruppo di ricerca incaricato di sviluppare un progetto quadriennale, presentato oggi ad Asti.
Il Settore Fitosanitario della Regione, la Fondazione Agrion, il dipartimento di Scienze Agrarie, Forestali e Alimentari dell’Università di Torino e Agroinnova saranno impegnate in un programma, che coinvolgerà l’intera filiera della corilicoltura, per valorizzare la nocciola Piemonte e modernizzare le imprese “Il tema nocciola, un’eccellenza del Piemonte merita un approccio scientifico chiaro e trasparente nel mondo agricolo, come abbiamo fatto nel mondo del vino”, ha detto il presidente della Regione Alberto Cirio che ha fatto l’esempio del prezzo del cacao: “E’ stato fermo per tre anni. Stabilizzare il mercato fa bene a tutti, garantendo un prodotto con uno standard qualititativo altissimo. Abbiamo una forza di consumo enorme, è una sfida che dobbiamo percorrere tutti insieme”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Eternit: processo bis, presidio Legambiente a Novara
In occasione della giornata del Global Strike
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 ottobre 2021
13:23
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Presidio di Lega Ambiente, nella giornata del “Global Strike”, in occasione dell’udienza in Corte d’Assise a Novara del processo Eternit bis per la morte di 392 persone vittime dell’amianto.
Imputato l’industriale svizzero Stephan Schmidheiny, con l’accusa di omicidio volontario con dolo eventuale.

Di fronte all’aula magna dell’Università del Piemonte Orientale. “Oggi è la giornata del ‘Global Strike’ – spiega Vittorio Giordano, presidente del Circolo Legambiente Verdeblu di Casale Monferrato -. Lega Ambiente Piemonte e Valle d’Aosta ha scelto di celebrarla con la presenza a questo ‘processo simbolo’ non solo per il Piemonte. In questi anni grazie l’impegno a sostegno delle richieste di giustizia, bonifiche e ricerca sanitaria ha portato a importanti risultati. Basti pensare alla creazione della discarica pubblica per l’amianto, la bonifica dello stabilimento di Casale la rimozione dell’amianto dai tetti degli edifici pubblici, i contributi per la sostituzione dei tetti delle abitazioni private”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A Milano ‘Granarolo Bottega’, primo punto vendita in centro
Seguiranno aperture in tutta Italia, al centro la sostenibilità
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
22 ottobre 2021
13:57
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Apre a Milano “Granarolo Bottega”, il primo punto vendita del gruppo all’interno di un grande centro urbano, concepito in ottica anti-spreco e dedicato alla vendita quasi esclusiva di prodotti del portafoglio Granarolo.

Il taglio del nastro è avvenuto oggi alla presenza di Anna Scavuzzo, vicesindaco del Comune di Milano, e di Gianpiero Calzolari, presidente di Granarolo Spa.

Situato in uno spazio di 190 mq in uno dei più caratteristici e popolati quartieri di Milano, con il nome “Bottega”, richiama il concetto di negozio di vicinanza, in forte rapporto con la tradizione. Al centro del progetto, è stato spiegato, c’è anche l’impegno del gruppo sui temi della sostenibilità per l’oggi e per il futuro, in linea con il percorso intrapreso dal Piano di Sostenibilità triennale promosso nel 2018 e in coerenza con il Goal 12° “Consumo e Produzione Responsabili” dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite. Il concept del punto vendita è infatti ideato anche per ridurre gli sprechi di prodotto a data corta a cui ogni grande azienda del settore Food può andare incontro e per consentire ai consumatori un risparmio sul prezzo a scaffale, che sarà significativo sui numerosi prodotti a scadenza ravvicinata presenti ogni giorno in apposite aree promozionali last minute. Il risparmio sarà anche energetico attraverso una scelta di banchi frigo di nuova generazione a basso impatto ambientale.
Granarolo Bottega Milano va così ad affiancarsi agli spacci sorti accanto agli stabilimenti produttivi del Gruppo rispettivamente di Bologna, Castelfranco Emilia (MO) e Gioia del Colle (BA). Con l’apertura di Milano, l’obiettivo di Granarolo è quella di inaugurare tra il 2021 e il 2022 altri punti vendita nei centri cittadini italiani, a gestione diretta del Gruppo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: Cirio, con Lo Russo condizioni per lavorare bene
Momento storico straordinario, può esserlo anche per politica
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 ottobre 2021
14:10
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Faccio con sincerità il mio grande in bocca al lupo al sindaco Lo Russo e voglio che governi bene come io cerco di governare bene, perché se Torino è forte il Piemonte è forte.
Possiamo lavorare insieme, ci sono tutte le condizioni per fare bene”.
Così il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, apre alla concordia istituzionale con il nuovo sindaco di Torino Stefano Lo Russo. “Ho tutto l’interesse anche come governatore, che faccia bene perché ci tengo a governare bene la Regione. E’ un momento storico straordinario sotto il profilo delle opportunità, può esserlo anche sotto il profilo politico”, ha detto Cirio che è intervenuto alla manifestazione della Uil in piazza Castello.
“Condividiamo il sostegno a governo nazionale pur arrivando da esperienze profondamente diverse rispetto alle nostre appartenenze politiche”, ha aggiunto Cirio che ha sottolineato il suo impegno “a garantire sempre il corretto rapporto istituzionale”.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Sanità: leucemia, al Santa Croce di Cuneo la cure ‘Car T’
Quarto centro dopo Alessandria, Molinette e R.Margherita
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 ottobre 2021
14:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’Ematologia dell’ospedale Santa Croce e Carle di Cuneo (specialità di riferimento per tutta la provincia per quasi 600 mila residenti) è stata inserita nell’elenco dalla Regione che l’autorizza alla prescrizione e somministrazione delle cellule Car T, ultima frontiera nella cura delle leucemie in pazienti che non rispondono alle terapie tradizionali.
Accade sono in altri tre ospedali del Piemonte: Alessandria, Molinette e Regina Margherita di Torino.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La nuova certificazione è stata illustrata in una conferenza stampa dal primario Massimo Massaia, insieme al direttore sanitario dell’ospedale Monica Rebora e al direttore del programma trapianti Nicola Mordini.
Le cellule Car T sono geneticamente ingegnerizzate in laboratorio, con procedure ad alto costo: da 300 a 500 mila euro a paziente.
Massaia ha detto: “Sono pochi in Italia i centri che possono somministrare queste cure. È una tecnologia a vettori virali, esattamente come i vaccini anticovid, per cui dopo decenni di lavoro e sperimentazione ne è stata dimostrata la sicurezza.
Questo risultato è frutto di lungo lavoro: la divisione di ematologia nasce nel 1993, il primo trapianto autologo è stato eseguito a Cuneo nel ’95, quattro anni dopo è stato eseguito il primo trapianto allogenico da donatore familiare. Da allora i numeri sono sempre cresciuti. Prima del ’99, i pazienti cuneesi erano costretti a recarsi fuori regione per eseguire il trapianto allogenico, affrontando difficoltà e disagi enormi.
Ora tratteremo a Cuneo anche i pazienti con la Car T: 5 o 6 ogni anno in media in provincia”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Juve: pieno recupero per Dybala, ci sarà contro l’Inter
L’ultima apparizione dell’argentino risale al 26 settembre.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 ottobre 2021
15:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ci sarà anche Paulo Dybala nella Juventus che domenica sera affronterà l’Inter.
L’argentino, infatti, ha svolto l’intero allenamento odierno insieme al resto dei compagni: le condizioni della Joya, che quasi un mese fa si era fermato per un problema muscolare, sono in netto miglioramento, il tecnico Allegri potrà contare anche su di lui in vista del derby d’Italia contro i nerazzurri.
Per il numero 10 della Juve si avvicina il ritorno in campo, l’ultima apparizione è datata 26 settembre.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nel ‘tempio’ di Berta le grappe invecchiano a suon di musica
Azienda di Mombaruzzo conferma tetto 50% all’export
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
MOMBARUZZO (ASTI)
22 ottobre 2021
16:29
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dall’estero le richieste si moltiplicano, ma la politica aziendale ha fissato il tetto dell’export al 50% per non fare mancare al mercato italiano quelle bottiglie che hanno segnato una svolta nel dopoguerra, con la creazione della grappa invecchiata.
Un’intuizione di Paolo Berta, per darle la stessa eccellenza e dignità di altri distillati diffusi in tutto il mondo.
E’ la politica seguita dalla famiglia Berta, da tre generazioni alla guida delle omonime Distillerie. Il quartier generale è a Mombaruzzo, sulle colline del Monferrato Unesco, dove vengono prodotte 600 mila bottiglie all’anno, destinate per metà al canale horeca italiano e per l’altra metà alle esportazioni, in 75 Paesi,principalmente Germania, Svizzera, Giappone e Canada. Grappe, anzitutto, ma anche liquori.
I distillati passano il controllo, oltre che delle tecnologie installate nell’impianto, dell”assaggio di gruppo’ in azienda e che riposano in 5.000 botti di legno al suono della musica classica in una cantina con la temperatura costante per tutto l’anno.
Ma Berta non è solo distilleria: l’azienda si è allargata nel settore della ricettività alberghiera, creando prima il relais Villa Castelletto, a Castelletto Molina, poi una dimora di charme in una ex casa nobiliare settecentesca, Villa Prati, rigenerata in anni di minuziosi lavori, arricchita di una spa e di un ristorante d’eccellenza. Ed ha avviato il recupero, a Mombaruzzo, del Castelletto dell’Annunziata e del Borgo Roccanivo. Berta ha inoltre acquisito una pasticceria che produce il tipico amaretto di Mombaruzzo.
C’è anche l’impegno sociale: la Fondazione SoloPerGian realizza progetti dedicati all’inserimento lavorativo di giovani e disoccupati, grazie ai proventi della vendita di una grappa speciale e nel 2020 ha avviato un progetto di riforestazione in Kenya. Distillerie Berta, infine, è anche la sede della Corporazione degli Acquavitieri italiani, nata nel 2004 dall’dea di sette soci fondatori, un’associazione che riunisce 387 tra Dame e Cavalieri.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Arte: Polvere d’Artista, protagonista vecchia 500 Old Lady
Nell’ex Teatro Paesana personale dell’o scultore Nazareno Biondo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 ottobre 2021
15:15
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Old Lady, una replica in scala 1:1 di una vecchia Fiat 500, è il lavoro principale presentato nella mostra Polvere d’artista, personale dedicata all’artista scultore Nazareno Biondo, organizzata dall’Associazione Culturale BArock.
L’inaugurazione sarà mercoledì 3 novembre alle 18 nell’ex Teatro Paesana con apertura gratuita al pubblico fino a domenica 21 novembre (ingresso da via Bligny 2).

La mostra presenta una selezione di diverse opere in marmo di Carrara dove oggetti di uso comune, scarti del quotidiano come mozziconi di sigaretta, cartoni di pizza, mascherine usate, rappresentati in grandi dimensioni, sono resi eterni dal materiale nobile in cui vengono scolpiti. La Fiat 500 che verrà rifinita dall’artista stesso in una performance visitabile a ingresso gratuito dal 4 al 7 novembre durante il weekend di Artissima 2021.
L’idea di far nascere una vecchia Fiat 500 da un blocco di marmo di Carrara pesante 15 tonnellate nasce nel 2017 nell’atelier dell’artista di Cafasse (Torino) inaugurato nel 2012 e in cui dal marmo, materia e matrice delle sue sculture, emergono oggetti del quotidiano in una ricerca di rielaborazione concettuale.
“Se bisogna riuscire a comunicare qualcosa attraverso l’arte, e più precisamente attraverso la scultura, allora scelgo, con occhio critico, di sottolineare quanto sia importante abbandonare la cultura dello spreco in favore a quella del riutilizzo” spiega l’artista Nazareno Biondo. “La vecchia 500 sarà il simbolo di un luogo e soprattutto di un tempo in cui il futuro della mia generazione poteva essere ancora deciso”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mottarone: sezionata cabina, proseguono lavori rimozione
Domani spostamento primi pezzi, elicottero nei prossimi giorni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERBANIA
22 ottobre 2021
17:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Undicesimo giorno di lavoro per i vigili del fuoco impegnati al Mottarone nelle operazioni di sezionamento e messa in sicurezza della cabina della funivia precipitata lo scorso 23 maggio causando la morte di quattordici persone.
Si tratta dai lavori preparatori alla rimozione della cabina, che poi sarà trasferita all’Alpino, la stazione intermedia della funivia Stresa-Mottarone.

“I lavori procedono come previsto – spigano dal Comando provinciale dei Carabinieri di Verbania -: si sta mettendo in sicurezza la parte superiore della cabina, separata dalla parte inferiore”, per facilitarne la rimozione.
Da domani si porteranno via i pezzi più piccoli, che si sono staccati durante le operazioni e per i quali non è necessario l’elicottero. Una volta completata l’imbracatura della parte superiore, la più ingombrante e anche la più pesante, si procederà alla rimozione con l’elicottero. Al momento manca ancora la data certa del trasferimento.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tamponi gratis per lavoratori in attesa Green pass, dal 23
Prenotazioni http://www.ilPiemontetivaccina.it o su SalutePiemonte.it.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 ottobre 2021
20:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Da domani, 23 ottobre, tamponi per la ricerca del Covid gratuiti in Piemonte per tutti i lavoratori che, dopo avere ricevuto la prima dose di vaccino, sono in attesa della validazione del Green Pass.
Il test verrà effettuato negli hotspot pubblici, previa prenotazione sul portale http://www.ilPiemontetivaccina.it o su SalutePiemonte.it.

Inserendo i dati di codice fiscale e tessera sanitaria – spiega la Regione – sarà possibile scegliere hotspot del proprio territorio di residenza, ma anche data e ora dell’appuntamento in base alle disponibilità.
“Abbiamo scelto questa procedura – sottolinea il presidente della Regione Alberto Cirio – per agevolare i cittadini nell’organizzazione della propria giornata. Sarà così possibile evitare che si formino code e ottimizzare al massimo i tempi di attesa per il tampone. In Piemonte ci sono ancora più di 280 mila persone in età lavorativa non vaccinate e ci auguriamo che questo possa essere un incentivo in più per scegliere il vaccino che è lo strumento più forte che abbiamo per mettere in sicurezza la nostra vita e il nostro lavoro. Un grazie particolare – conclude il governatore Cirio – va alle nostre Aziende sanitarie che ancora una volta si sono strutturate in pochissimo tempo per offrire questo servizio in più”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Exclusive Charity per CasaOz e Fondazione Ricerca Molinette
All’asta il 20 novembre oggetti e visite in azienda
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 ottobre 2021
18:51
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Per festeggiare i suoi dieci anni di attività, Exclusive Brands Torino promuove un’asta benefica, ‘Exclusive Charity’, in collaborazione con Sant’Agostino Casa d’Aste, a sostegno dei due Charity Partners, Associazione CasaOz Onlus e Fondazione Ricerca Molinette Onlus..
“Un’iniziativa speciale .
spiega Paola Bertoldo, vicepresidente di Exclusive Brands Torino perché saranno battuti non solo oggetti, ma opportunità di aggiudicarsi anche esperienze da vivere in azienda”.
L’asta, lanciata il 20 ottobre on line sul sito di Sant’Agostino Casa d’Aste, sarà preceduta da un evento in presenza il 26 ottobre, presso la casa d’Aste Sant’Agostino per la presentazione dei lotti, e si svolgerà il 20 novembre, in presenza, presso al Museo del Risorgimento, nella Exclusive Brands Torino Lounge, che verrà allestita dalla rete in occasione di Nitto ATP Finals.
In offerta all’asta, tra le “esperienze” in azienda, tour delle cantine storiche Bava con degustazione verticale di Barbera Superiore in compagnia del produttore o visita guidata della Pininfarina con Paolo Pininfarina.
Il ricavato di Exclusive Charity sarà destinato a due differenti progetti dei Charity Partner: CasaOz Onlus lo desinerà alle ResidenzeOz, quattro mini appartamenti collocati nella sede dell’associazione in corso Moncalieri per le famiglie che hanno un bambino ricoverato negli ospedali torinesi.
Fondazione Ricerca Molinette ha scelto di destinare il ricavato al Bando di finanziamento promosso per premiare l’eccellenza della ricerca scientifica sulle malattie dell’invecchiamento a Città della Salute e della Scienza. Il contributo si concretizzerà in nuove borse di studio per giovani ricercatori, attrezzature e strumenti innovativi per i laboratori di ricerca.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ristorazione: ‘Savurè’, pasta nelle Bowl e ricette inedite
Nei locali torinesi 15 formati diversi di prodotti freschi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 ottobre 2021
19:24
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dopo il raddoppio dei suoi locali, tre anni fa, Savurè, il ‘primo pastificio con cucina di Torino’, rinnova gli ambienti e i menu e aggiunge alle proposte i menu speciali, con serate di degustazione aperte al pubblico, due giovedì al mese.
In agenda proposte gastronomiche dolci e salate – dal gelato al pesce raro – o cucine etniche.
Non semplici pairings, ma nuove creazioni con al centro la pasta. I primi appuntamenti sono stati il 7 ottobre con Pasta & Gelato in collaborazione con Gelati Pepino e il 21 ottobre la serata dedicata ai Preziosi di Mare con Mauro Pallottino; il 4 novembre in programma una Cena Vegetariana con Monica Pianosi (A vegetarian in Italy), il 2 dicembre Adele Gilardo di Fornelli Fuori Sede preparerà ricette facili per studenti fuori sede.
Al centro dell’offerta resta però la pasta fresca in 15 formati diversi e i 12 condimenti firmati Savurè, per un totale di 180 possibili combinazioni, che si possono consumare sul posto, nei locali in via Garibaldi 38 e in via Madama Cristina 12, oppure portare a casa o in ufficio. Tra le novità le Bowl Savurè: il cliente può scegliere una base composta da pasta e abbinarla a verdure, proteine vegetali e animali, salse e croccanti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Omicidio ‘donna in rosso’, domani accertamenti irripetibili
Al via analisi polizia scientifica. Indaga Squadra Mobile Torino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 ottobre 2021
19:43
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Gli accertamenti scientifici hanno lo scopo di esaminare i reperti di trent’anni fa con le metodologie di oggi, sotto il profilo della genetica ma non solo, con l’intenzione di fare emergere eventuali nuovi elementi”.
Lo afferma Luigi Mitola, dirigente della Squadra Mobile della Questura di Torino che insieme al Servizio Centrale Operativo indaga sull’omicidio di Franca Demichela, la ‘donna in rosso’ per via dell’abito indossato quando, nel settembre del 1991, venne strangolata e poi gettata tra i rifiuti sotto un cavalcavia della tangenziale tra Moncalieri e La Loggia, nel Torinese.

Un cold case riaperto grazie alle nuove tecniche di investigazioni scientifiche, portata avanti in sinergia tra i tecnici della polizia di Roma e di Torino. “Le prime analisi inizieranno proprio domani – si limita ad aggiungere Mitola – ma per gli esiti ci vorrà comunque qualche giorno”. Cinque le persone indagate, che per gli accertamenti irripetibili possono ora nominare legali e consulenti di parte.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Donne manager si raccontano, ‘successo non ha genere’
Ad Alba i ‘Dialoghi in rosa’ di Federmanager e Confindustria
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALBA (CUNEO)
22 ottobre 2021
20:26
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Otto donne, otto storie al femminile di successo.
Il giorno dopo le polemiche per le parole di Alessandro Barbero, lo storico che in una intervista sulle “differenze strutturali” fra uomo e donna definisce queste ultime “insicure e poco spavalde”, il Pala Alba Capitale ha ospitato ‘Dialoghi in rosa’.
Un momento di riflessione sul ruolo della donna organizzato da Federmanager di Cuneo in collaborazione con Confindustria Cuneo.
Protagoniste Fabrizia Triolo e Maria Teresa Furci, rispettivamente prefetto e provveditore agli studi di Cuneo, Giuliana Cirio, direttore di Confindustria Cuneo, Serena Lancione, direttore Generale di Bus Company e presidente di Grandabus, Maria Giovanna Diella, capitano degli Alpini, Daniela Pesce, presidente Assoenologi Piemonte, Anna Ghisolfi, Chef dell’omonimo ristorante di Tortona e Cristiana Giraudo, rappresentante Federmanager del Gruppo Minerva.
Lo spirito dell’iniziativa non è stata quella di diffondere messaggi ideologici di genere, o manifesti di femminismo su emancipazione e autodeterminazione, ma di illustrare le esperienze e i percorsi professionali di otto eccellenze femminili del territorio. “Oggi ci interessava dare un messaggio non di speranza, ma di fattibile e tangibile consapevolezza che il successo in rosa è solo legato a requisiti che non hanno genere: intraprendenza, dedizione, determinazione, profonda conoscenza del contesto in cui di opera”, ha sottolineato Serena Lancione. “Il consiglio che do alle donne è di lavorare si sulle competenze, ma ancora di più su stesse e sull’autostima, perché a volte non raggiungono posizioni al vertice per le loro convinzioni limitanti”, aggiunge Giuliana Cirio.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: Torino-Genoa 3-2
Granata sempre avanti. La squadra ospite reagisce troppo tardi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
22 ottobre 2021
20:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino batte Genoa 3-2 (2-0) nell’anticipo della 9/a giornata d’andata del campionato di calcio di Serie A disputata sul terreno dello stadio Olimpico Grande Torino di Torino.
I gol: nel primo tempo Sanabria e Pobega per il Torino al 14′ e al 31′; nel secondo tempo Destro per il Genoa al 24′, Brekalo ancora per i granata al 32′ e Caicedo per i liguri l 35′.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid:in ambulatori ospedali pazienti anche senza green pass
Nuove disposizioni alle Asl da Unità di crisi e Dirmei
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 ottobre 2021
20:03
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Negli ambulatori degli ospedali piemontesi i pazienti potranno entrare anche senza Green pass, dopo la rilevazione della temperatura corporea, e sono ammessi gli accompagnatori per disabili, minorenni, donne in stato di gravidanza, purché in possesso della ‘carta verde’ sanitaria.

Sono le nuove disposizioni che le aziende sanitarie del Piemonte hanno ricevuto dall’Unità di Crisi e dal Dirmei (dipartimento interaziendale per le malattie ed emergenze infettive) della Regione.

Le norme riguardano “l’accesso dei pazienti e dei loro accompagnatori nelle strutture ambulatoriali degli ospedali al fine di ricevere prestazioni sanitarie, urgenti o programmate, oppure di carattere amministrativo”.
Pazienti e accompagnatori devono sempre compilare un’autocertificazione, usare la mascherina, igienizzare le mani e rispettare il distanziamento. Con l’emanazione di queste norme “il Piemonte, in assenza di disposizioni a livello nazionale, – spiega una nota della Regione – agisce in analogia a quanto previsto nelle Regioni Emilia Romagna, Veneto e Lombardia”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Juve: Rabiot negativo al Covid, torna a disposizione
In vista dell’atteso ‘Derby d’Italia’ contro l’Inter
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 ottobre 2021
20:40
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Adrien Rabiot è guarito dal Covid-19.
Il centrocampista “ha effettuato il controllo con test diagnostico (tampone) – informa la Juventus -: l’esame ha dato esito negativo, il giocatore è pertanto guarito e non più sottoposto al regime di isolamento domiciliare”.
Il francese, dunque, torna a disposizione di Massimiliano Allegri e si riunirà al resto del gruppo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ciclismo: Mondiali; Milan e Ganna sul podio nell’Inseguimento
Oro allo statunitense Lambie. Balsamo bronzo nell’Omnium
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
22 ottobre 2021
21:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un argento e un bronzo per l’Italia nell’Inseguimento ai Mondiali di Roubaix, in Francia.
Jonathan Milan è stato battuto nella finale dal fuoriclasse statunitense Ashton Lambie e dunque si è dovuto ‘accontentare’ della seconda piazza.
Il campione azzurro Filippo Ganna ha battuto nella ‘finalina’ lo svizzero Claudio Imhof. Elisa Balsamo ha ottenuto la medaglia di bronzo nella specialità dell’Omnium. L’azzurra è stata preceduta dalla belga Lotte Kopecky, medaglia d’argento, e dalla britannica Katie Archibald, che ha vinto l’oro.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Toro: Juric “sono strafelice, ci voleva una vittoria così”
“Potevamo segnare di più, dobbiamo aumentare fluidità palleggio”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 ottobre 2021
21:46
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Oggi sono strafelice, ci voleva una vittoria così: abbiamo commesso qualche errore, ma per adesso voglio godermi il successo e pensare alle cose positive”: ai microfoni di Dazn, il tecnico del Torino Ivan Juric festeggia i tre punti conquistati contro il Genoa.
“Potevamo segnare di più, dobbiamo crescere nella fluidità del palleggio – spiega l’allenatore dopo il 3-2 rifilato al Grifone – ma adesso abbiamo più soluzioni in attacco: avere due attaccanti come Sanabria e Belotti non è un problema ma una risorsa, il paraguayano ha fatto un gol e un assist e il Gallo mi sembrava tornato quello di due anni fa”.

Martedì la trasferta contro il Milan a San Siro: “E’ una delle candidate allo scudetto, è un campionato equilibrato dove mi sembra che le prime sette in classifica siano tutte sullo stesso livello”: Juric vede così la corsa al titolo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’Ossola ricorda la Repubblica partigiana
Cerimonia a Domodossola per il 77esimo anniversario
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
DOMODOSSOLA
23 ottobre 2021
11:17
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Domodossola, città medaglia d’oro al Valor Militare per la Resistenza, ricorda domani, domenica 24 ottobre, il 77esimo anniversario della Repubblica Partigiana dell’Ossola.
L’esperimento di autogoverno, che ebbe luogo nel settembre-ottobre del 1944, è riconosciuto a livello internazionale come primo esempio di democrazia per aver assicurato lo svolgersi della vita civile amministrativa nella zona liberata e per aver rappresentato per il nostro Paese un momento fondamentale per i valori fondanti della democrazia e della Carta Costituzionale.
La cerimonia si terrà in mattinata in piazza Matteotti, davanti al monumento alla resistenza.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Cirio a sindaci, grazie per non avermi lasciato solo
Governatore all’Anci, gestito emergenza superando le differenze
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERCELLI
23 ottobre 2021
11:18
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Oggi sono qui per dirvi grazie per non avermi mai lasciato solo.
Io ci ho provato a non lasciarvi soli.
Noi abbiamo fatto una grande impresa, abbiamo gestito con capacità una situazione imprevedibile superando anche le differenze politiche”. Lo ha detto il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, presente questa mattina alla 39esima Assemblea ordinaria Anci Piemonte in corso al Teatro Civico di Vercelli.
“Abbiamo interpretato l’emergenza – ha aggiunto – e interpretato una campagna vaccinale straordinaria, e lo abbiamo fatto con voi sindaci, scegliendo la strada del convincere, meglio che costringere. Oggi più dell’82% delle persone sono vaccinate in Piemonte, e questo ha permesso ai teatri di riaprire al massimo della capienza, e al mondo dello spettacolo e della cultura di ripartire. Torneremo alla normalità grazie alla campagna vaccinale e grazie ai 43 milioni di persone che sono andate a lavorare mostrando il Green pass”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
New York Times celebra il Museo dell’Automobile di Torino
Per prestigioso quotidiano chi lo visita merita laurea in storia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 ottobre 2021
12:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il New York Times celebra la cultura dell’automobile e racconta il Mauto, il Museo Nazionale dell’Automobile di Torino.
Il museo compare in un articolo del giornalista di settore Stephen Williams, che scrive di un viaggio tra Milano e Torino.

Il Mauto è descritto sul prestigioso quotidiano Usa come un luogo “di eredità talmente ricche, organizzate intorno a una collezione di circa 200 modelli a partire dal 1854, che chi lo visita dovrebbe ricevere una laurea in storia dopo aver spero trascorso alcune ore qui dentro”.
“Il nostro lavoro – commenta il direttore del museo, Mariella Mengozzi – è fare del Mauto un luogo di cultura, attraente per un pubblico vasto, non solo degli appassionati di motori. Ora che lo ha scritto anche il New York Times, ci aspettiamo che molti lettori arrivino a Torino e al museo, come effetto della ripartenza dei viaggi e della mobilità culturale nel mondo”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Musy moriva otto anni fa, Lo Russo ‘manca tanto’
Sindaco eletto, Torino ha perso uomo dalle numerose qualità
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 ottobre 2021
12:47
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Oggi sono otto anni che Alberto Musy non c’è più.
Era un amico e mi manca.
Era un uomo aperto al dialogo e sempre disponibile al confronto”. Lo scrive su Facebook il sindaco eletto di Torino, Stefano Lo Russo, ricordando l’avvocato e consigliere comunale dell’Udc colpito da quattro proiettili uscendo di casa la mattina del 21 marzo 2012 e morto dopo 19 mesi di agonia.
“La sua passione civica dava un senso al suo essere persona di profonda cultura e intelligenza – sottolinea Lo Russo -. La politica era vissuta come servizio per la comunità. La nostra città, Torino, ha perso una persona dalle numerose qualità umane e intellettuali. Sono numerosi i momenti in cui mi sarei confrontato con lui. I ricordi insieme, i nostri colloqui, non mi lasceranno mai”.
Per la morte di Musy, sta scontando una condanna definitiva all’ergastolo Francesco Furchì, ragioniere calabrese, con aspirazioni in politica e negli affari, che era stato presentato a Musy per aiutarlo durante la campagna elettorale a sindaco del 2011 da un professore della facoltà di giurisprudenza dove Musy insegnava. A spingerlo ad uccidere sarebbero stati rancori legati al fatto che essendo andate male le amministrative del 2011, Musy non gli aveva potuto affidare alcun incarico mentre Furchì – che ha sempre sostenuto di essere innocente – si aspettava di ricevere qualcosa.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Allegri ‘Inter favorita scudetto, ma non decisiva’
“Ci sono tante aspettative, sarà una bellissima serata”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 ottobre 2021
14:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Sarà una bellissima serata, ci saranno circa 60 mila spettatori e si torna a vivere le gare in un altro modo.
Ci sono tante aspettative da una parte e dall’altra e verrà fuori una bella partita, l’Inter è la favorita per vincere lo scudetto”.
Così il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, sul derby d’Italia contro i nerazzurri in programma domani sera a San Siro. E sulla corsa dei bianconeri: “Non è decisiva, non si vince o perdono i campionati per una partita – aggiunge l’allenatore – e penso che fosse molto più decisiva la sfida contro la Roma ai fini della classifica”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nuova vita castello di Frinco, recupero al via in primavera
Oggi la presentazione dei progetti di recupero
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ASTI
23 ottobre 2021
17:15
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Partiranno in primavera, per durare alcuni mesi, i lavori di recupero del castello di Frinco.
L’ imponente struttura medievale che sovrasta l’omonimo paese in provincia di Asti ha riaperto oggi le porte a quaranta studenti di Architettura del Politecnico di Torino per la presentazione dei progetti di recupero, che avverranno con il contributo dell’amministrazione comunale – che detiene la proprietà dell’edificio -, della Fondazione Cassa di Risparmio di Asti e del Politecnico di Torino.

Dopo i crolli, parziali, del 2014 e del 2015, che hanno reso necessario anche sfollare alcune famiglia, si lavora insomma al recupero di questo gioiello sulla collina di Asti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
No Green pass in corteo a Torino, vigilanza contro violenti
Speaker invita a isolare chi si comporta in modo scorretto
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 ottobre 2021
09:21
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
È partito da Piazza Castello, a Torino, un corteo contro il Green pass e le politiche del governo in materia di emergenza sanitaria.
Gli organizzatori hanno allestito un servizio di vigilanza per prevenire infiltrazioni di violenti ed evitare impreviste deviazioni dal percorso.
“Noi siamo sempre stati pacifici – ha avvertito una speaker – e se vedete qualcuno che si comporta in modo scorretto allontanatevi e lasciatelo da solo. Non reagite in nessun caso”.
Sono almeno 5 mila i partecipanti al corteo contro il Green pass che si sta svolgendo nel centro storico di Torino. La manifestazione è culminata in un sit in in Piazza Vittorio, durante il quale i dimostranti hanno cantato lo slogan “movimento ondulatorio”, riferimento al Ministro dell’Interno Lamorgese e alle dichiarazioni che ha reso giorni fa in merito ai fatti di Roma.
“A Milano ci sono state delle cariche. Qui a Torino invece non è successo niente. Facciamo un grande applauso alle nostre forze dell’ordine”. Così Marco Liccione, leader della protesta contro il Green pass del capoluogo piemontese, si è rivolto alla folla confluita in Piazza Castello al termine del corteo di oggi. “Altrove – ha aggiunto una speaker – si sono viste cariche sulla folla inerme. Noi siamo stati una marea umana e nessuno si è sbucciato un ginocchio”. La manifestazione di oggi, promossa dal comitato la variante Torinese, ha raccolto oltre 5.000 persone. Dei 14 cortei del sabato svolti finora, questo, a detta degli stessi organizzatori, “è stato il più partecipato”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Green pass:in Piemonte 200 tamponi gratuiti a chi si vaccina
Prenotazioni sono quasi 1.200 fino al 31 ottobre
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 ottobre 2021
19:25
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono quasi duecento i tamponi gratuiti effettuati negli hot spot delle aziende sanitarie piemontesi alle persone che hanno ricevuto la prima dose di vaccino e sono in attesa di ricevere il Green pass, che per disposizione ministeriale arriva 15 giorni dopo la somministrazione.
Lo rende noto la Regione, secondo cui le prenotazioni per domani sono 380, quelle per lunedì 263.
In totale, quelle già registrate fino al 31 ottobre sono quasi 1.200. Sempre alle ore 17 erano stati effettuati 53 tamponi a pagamento per ottenere il Green pass valido 48 ore, mentre per domani ne risultano prenotati oltre 230.
Sono 14.622, intanto, le persone che hanno ricevuto oggi il vaccino contro il Covid comunicate oggi all’Unità di Crisi della Regione Piemonte. A 5.638 è stata somministrata la seconda dose, a 6.542 la terza. Dall’inizio della campagna si è proceduto all’inoculazione di 6.391.442 dosi, di cui 2.911.709 come seconde e 164.240 come terze, corrispondenti all’89,1% di 7.172.750 finora disponibili in Piemonte.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Auto fuori strada nel Cuneese, due morti e tre feriti
Sono tutti giovani. L’incidente in Valle Varaita
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
BROSSASCO
24 ottobre 2021
09:22
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Drammatico incidente stradale questa sera in provincia di Cuneo.
Due giovani sono morti e altri tre sono rimasti feriti, due in modo grave.
Viaggiavano su una Mercedes di colore bianco finita fuori strada lungo la provinciale 8 della Valle Varaita, a Brossasco. Per cause in corso di accertamento da parte dei carabinieri, l’auto ha fatto un volo di una trentina di metri, finendo sul greto del torrente Varaita.
I vigili del fuoco hanno spento un principio di incendio al motore. Sul posto anche il 118. Per due giovani, poco più che ventenni, i sanitari del 118 non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. Altri due giovani sono stati trasferiti in codice rosso all’ospedale di Cuneo; meno grave l’unica ragazza a bordo dell’auto, ricoverata in codice giallo all’ospedale di Savigliano.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Auto fuori strada nel Cuneese, vittime avevano 22 e 23 anni
Altri tre giovani feriti, due gravi.L’incidente in valle Varaita
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
24 ottobre 2021
12:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono Enrico Olivero, 22 anni, e Paolo Salvatico, di 23, le vittime dell’incidente stradale avvenuto nella serata di ieri a Brossasco, nel Cuneese.

Viaggiavano su una Mercedes di colore bianco che, per cause in corso di accertamento, è finita fuori strada, schiantandosi dopo un volo di trenta metri nel greto del torrente Variata, che da il nome all’omonima valle.

Le due vittime viaggiavano con altri tre giovani, due ragazzi e una ragazza. Gravi i primi due, ricoverati all’ospedale di Cuneo, la terza è stata trasportata in codice giallo all’ospedale di Savigliano. Sul posto sono intervenuti anche i sanitari del 118 e i vigili del fuoco, che hanno rimosso i resti dell’auto con una gru.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Tiramani (Lega), Italia insegna come gestire pandemia
Sindaco Borgosesia commenta su social misure prese in Austria
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 ottobre 2021
12:00
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Invece di parlare di dittatura e altre amenità, non è che questa volta abbiamo spiegato all’Europa come si gestisce una pandemia!? Visto i 40.000 contagiati al giorno in Gran Bretagna, credo di sì”.
E’ il post lasciato su Facebook da Paolo Tiramani (Lega), sindaco di Borgosesia, comune in provincia di Vercelli.

Il messaggio è a commento delle notizie sulle misure anti Covid prese in altri Paesi tra cui l’Austria.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Lite davanti discoteca, un arresto per tentato omicidio
Vittima, colpita con calci e pugni, è in prognosi riservata
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 ottobre 2021
13:25
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ stato arrestato per tentato omicidio a Torino un romeno di 26 anni che alle 5 di questa mattina ha ferito gravemente un albanese di 32 anni.
I due, secondo da una prima ricostruzione svolta dai carabinieri della stazione Barriera di Milano, si sono resi protagonisti di una lite per futili motivi scoppiata all’esterno della discoteca ‘Tranquila Club’ di corso Vigevano 41.

La vittima è stata colpita in testa da diversi calci e pugni e si trova ora ricoverato in prognosi riservata all’ospedale ‘San Giovanni Bosco’.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Diritti: Pezzana a Lo Russo, a Torino museo omosessualità
Lettera aperta a nuovo sindaco e a governatore Cirio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 ottobre 2021
14:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino ospiti un museo dell’omosessualità.
E’ la richiesta che Angelo Pezzana e Maurizio Gelatti, presidente e co-presidente della fondazione Sandro Penna – Fuori!, rivolgono al neo sindaco Stefano Lo Russo e al governatore Alberto Cirio.

Le ragioni sono indicate in una lettera aperta. “Perché – è il testo – c’è una nuova amministrazione che da subito si è dichiarata attenta alla cultura e ai diritti; perché a Torino si chiude oggi una mostra (che è stata un successo sia di pubblico, sia mediatico) dedicata ai cinquant’anni del Fuori, il primo movimento italiano di liberazione omosessuale, e infine perché lunedì si è chiuso il Salone del Libro di Torino che ha ospitato uno spazio Lgtb non per la prima volta ma, per la prima volta, voluto e sostenuto congiuntamente da Regione e Comune”.
“Leggiamo ovunque – prosegue la lettera – che Torino è ritenuta in Italia la “capitale dei diritti” e che deve ritrovare la sua vocazione turistica e intercettare nuovi flussi di visitatori ed ecco che non possiamo esimerci da scrivervi, dire la nostra e metterci a disposizione come ogni cittadino e ogni cittadina, nel confine delle proprie possibilità, dovrebbe sempre fare”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Piemonte, 160 casi e nessun decesso
Dato corrisponde allo 0,5% dei tamponi eseguiti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 ottobre 2021
16:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono 160 in Piemonte i nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19.
Il dato corrisponde allo 0,5% di 35.529 tamponi eseguiti.
Gli asintomatici sono 96 (60%). Il totale dall’inizio dell’epidemia diventa quindi 387.396, mentre il numero dei decessi (11.804) rimane invariato: l’Unità di crisi non ne ha segnalati.
I ricoverati in terapia intensiva sono 20 (+2 rispetto a ieri) e in altri reparti 185 (+6 rispetto). Le persone in isolamento domiciliare sono 3.573.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Intesa Sanpaolo e Il Foglio per ‘Ridare energia all’Italia’
Tra temi evento crescita, Europa, efficienze e sostenibilità
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 ottobre 2021
19:39
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mettere a fuoco le principali urgenze dell’agenda politica e socioeconomica dell’Italia, alla vigilia di una delicata stagione di riforme.
E’ questo l’obiettivo di ‘Ridare energia all’Italia’, l’iniziativa organizzata da Il Foglio e Intesa Sanpaolo in programma lunedì 25 ottobre, alle ore 15.30, all’Auditorium del grattacielo Intesa Sanpaolo e visibile sul sito del Gruppo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ita, Europa, efficienze e sostenibilità i temi dell’incontro su cui si confrontano protagonisti di primo piano della società civile e dell’economia.
ad aprire i lavori, dopo l’introduzione del giornalista del Foglio Luciano Capone, Gian Maria Gros-Pietro e Claudio Cerasa, rispettivamente presidente di Intesa Sanpaolo e direttore Il Foglio.
Previsti gli interventi del Chief Economist e Head of Research Intesa Sanpaolo, Gregorio De Felice, dell’economista Tito Boeri, del Direttore Osservatorio sui Conti Pubblici Italiani Carlo Cottarelli, della docente della Luiss Veronica De Romanis e dell’ex ministro Elsa Fornero, oltre a quelli del Capo Gabinetto Ministero per l’innovazione tecnologica e la transizione digitale, Stefano Firpo, del Capo Gabinetto Ministero per la Pubblica Amministrazione, Marcella Panucci e di Irene Tinagli, Presidente Commissione Problemi Economici e Monetari, Parlamento Europeo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Green Pass: oggi 540 tamponi gratuiti e 452 a pagamento
Terza dose vaccino per quasi cinquemila persone
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 ottobre 2021
19:00
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Alle ore 17 erano stati effettuati negli hot spot delle aziende sanitarie piemontesi Sono 540 in Piemonte i tamponi gratuiti eseguiti nelle Asl su persone che hanno ricevuto la prima dose di vaccino e sono in attesa di ricevere il Green pass.
Il dato è aggiornato alle ore 17.
La Regione ricorda che il certificato verde arriva 15 giorni dopo la somministrazione e che per i tamponi gratuiti è possibile prenotarsi su “ilPiemontetivaccina.it” o su SalutePiemonte.it.
Sempre alle ore 17 erano stati effettuati 452 tamponi a pagamento per ottenere il Green pass valido 48 ore.
Oggi hanno ricevuto il vaccino 9.430 persone. A 3.356 è stata somministrata la seconda dose, a 4.807 la terza dose.
Dall’inizio della campagna si è proceduto all’inoculazione di 6.402.620 dosi, di cui 2.916.795 come seconde e 169.064 come terze, corrispondenti all’89,3% di 7.172.750 finora disponibili in Piemonte.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Allegri, buon pareggio che pesa molto
Di fronte ottima Inter, in certe situazioni dovevamo fare meglio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
25 ottobre 2021
00:08
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Quanto pesa questo pareggio? Pesa molto perchè avvenuto dopo una bella prestazione, nel secondo tempo ancora meglio.
Prima del gol del pareggio ci sono state due-tre situazioni dove non abbiamo chiuso l’azione, dove McKennie non ha chiuso sulla palla indietro di Kulusevski, non ha chiuso sulla palla indietro di Chiesa, sono situazioni nelle quali bisognava fare meglio”.
Lo ha detto il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri, intervistato da Dazn dopo il pareggio per 1-1 contro l’Inter. “La squadra ha giocato un pochino più alta, con più fiducia, contro un’ottima Inter che comunque è una squadra fisica, che ha tecnica, e bisognava fare una prestazione del genere. Stiamo comunque migliorando la condizione fisica. Anche la fiducia sta crescendo, infatti nelle 4 partite prima di oggi non avevamo subito reti. È un bel punto, ora dobbiamo vincere assolutamente con il Sassuolo mercoledì”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Juve, Dybala: “Bello giocare partite come contro l’Inter”
Gol al rientro con nerazzurri per n.10. Chiellini: “Avanti così”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 ottobre 2021
09:13
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Siamo stati bravi a non disunirci dopo il gol preso, lottando in mezzo al campo e strappando alla fine un meritato punto.
Avanti così”: sui social Giorgio Chiellini commenta così il pareggio della Juventus a San Siro contro l’Inter.

Anche Leonardo Bonucci sottolinea la forza dei bianconeri: “Lottare, fino alla fine. È questo il DNA Juve”, scrive il difensore a poche ore dal punto conquistato in rimonta. La firma è stata di Paulo Dybala, in gol su rigore al rientro dopo l’infortunio: “Sempre bello giocare queste partite, forza Juve” si legge sul profilo Instagram dell’argentino. “Torniamo a casa con un punto importante”, dice il centrocampista Rodrigo Bentancur. Ora testa al turno infrasettimanale, con la Juve impegnata allo Stadium mercoledì pomeriggio alle 18.30 contro il Sassuolo.   JUVENTUS   TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS   CALCIO

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Natale: il “presepe lucano” di Artese nel Duomo di Torino
L’opera già esposta in Vaticano, al Quirinale e a New York
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
POTENZA
25 ottobre 2021
10:43
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il “presepe lucano” allestito dall’artista Franco Artese sarà esposto nel Duomo di Torino dal giorno dell’Immacolata, l’8 dicembre prossimo, alla festa della Presentazione di Gesù al Tempio, la “candelora”, il 2 febbraio 2022.
Lo ha reso noto il direttore dell’Agenzia di promozione territoriale della Basilicata, Antonio Nicoletti.

Il presepe di Artese fu esposto per la prima volta ad Assisi, nel 2009; poi in piazza San Pietro, a Roma, nel 2012; al Quirinale, dal 12 dicembre 2018 al 5 gennaio 2019; nella cattedrale di San Patrizio, a New York, nel 2015, e nella basilica di Santo Spirito, a Firenze, nel 2017.
Il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, ha detto che “con la presenza del presepe lucano nel Duomo di Torino, dove è custodita la Sacra Sindone, la Basilicata offre il suo valore artistico e la sua autentica sapienza artigiana ai cittadini e ai turisti di una delle principali città metropolitane d’Italia”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: 6 donne nella giunta del sindaco Lo Russo
Vicesindaca Michela Favaro, tre esponenti del PD e 4 esterni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 ottobre 2021
19:53
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sei donne, compresa la vicesindaca, e 5 uomini.
Tre esponenti del Pd, 4 esterni, uno ciascuno per le altre liste della coalizione.
E’ la nuova Giunta del neo sindaco di Torino Stefano Lo Russo, che viene presentata oggi. Questi i nomi: Michela Favaro, vicesindaca, Paolo Mazzoleni con delega all’Urbanistica, Gabriella Nardelli al Bilancio, Rosanna Purchia alla Cultura. Per il Pd nella giunta Chiara Foglietta, Gianna Pentenero e Mimmo Carretta; gli altri assessori sono Francesco Tresso (Torino Domani), Paolo Chiavarino (Lista civica Lo Russo Sindaco), Carlotta Salerno (Moderati), Jacopo Rosatelli (Sinistra Ecologista).
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Green Pass: lavoratori e movimenti No davanti Palagiustizia
Appello ai magistrati, “aiutateci a rimuovere discriminazione”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 ottobre 2021
12:48
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un centinaio di lavoratori ‘No Green Pass’ di Gtt, Gruppo Torinese Trasporti, e Avio, insieme a ‘Piazze Italiane’, che riunisce tutte le sigle che protestano contro l’obbligo di certificazione, hanno manifestato questa mattina fuori dal Palazzo di Giustizia di Torino.
“Siamo qui davanti a queste sacre Aule come cittadini – è l’appello fatto dai manifestanti ai magistrati – come lavoratori, per chiedervi di aiutarci ad uscire da questo incubo e per chiedervi di condannare, di rimuovere questa ingiustizia e questa discriminazione in modo che possiamo tornare a vivere, che possiamo tornare a lavorare”.

I lavoratori hanno attraversato varie volte la strada senza bloccarla. In mano qualcuno aveva una copia della Costituzione e la bandiera tricolore. “Basterebbe applicare i principi di quella meravigliosa Costituzione – sostengono – per non discriminare. Il decreto è ingiusto, da abrogare. Perché un ricatto è sempre un ricatto e lo Stato non può ricattare”. “Una discriminazione è sempre una discriminazione e una violenza è sempre una violenza e uno Stato queste cose le deve combattere, non praticare”, concludono i No Green Pass.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Chef Bottura porta a Torino progetto sociale ‘Tortellante’
Il 28 ottobre a Eataly Lingotto, tortellini fino al 31 nei menu
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 ottobre 2021
13:52
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il celebre chef Massimo Bottura presenterà giovedì 28 ottobre a Torino il ‘Tortellante’, un progetto di integrazione e inclusione sociale, promosso insieme alla moglie Lara Gilmore che coinvolge nella produzione dei tortellini giovani e adulti nello spetto autistico.
Il progetto, avviato nel 2018, interessa per il momento 25 ragazzi che lavorano, assieme a 40 volontari e 15 operatori sanitari, nella preparazione settimanale di oltre 100 chili di tortellini secondo la ricetta della tradizione, “imparando in questo modo i valori dell’integrazione e del lavoro di gruppo”.
Bottura porterà il ‘Tortellante’ per la prima volta a Torino, alle ore 18.30 in sala dei Duecento, al primo piano di Eataly Lingotto, ‘Tortellante’ sarà ospite nei ristoranti di Eataly Lingotto dalla sera di giovedì 28 fino a domenica 31 ottobre, con i tortellini, proposti nella versione con crema al Parmigiano Reggiano. Eataly donerà parte del ricavato a favore delle attività del Tortellante.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Omicidio sulla collina: primo testimone al processo
Venditore d’auto accusato di aver ucciso commercialista 60enne
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 ottobre 2021
16:25
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In Corte d’Assise a Torino si è aperto oggi il processo a Giovanni Cordella, il 42enne venditore di auto accusato dell’omicidio del commercialista di Moncalieri Luciano Ollino, 60 anni, ucciso con 6 colpi di pistola, Il corpo venne ritrovato, l’8 giugno 2020 in una piazzola al Pian del Lot, sulla collina torinese, legato dentro una Bmw bianca.

Davanti al giudice Modestino Villani si è presentato un primo testimone, il quale abita nella zona e il giorno dell’omicidio era uscito per una passeggiata con i suoi cani.
Durante quella passeggiata, ha raccontato di aver visto la Bmw bianca “parcheggiata in modo strano, con il muso ricoperto dai cespugli. Avevo pensato che andare in ‘camporella’ in quella maniera così vistosa fosse sciocco”. Il testimone ha ricordato, inoltre, di avere visto altre tre auto nel cammino di ritorno verso casa: una Porsche Cayenne, una Jeep e un’altra auto di colore rossa ma di cui non ha saputo ricordare il modello.
“C’erano anche tre persone, due uomini e una donna bruna che mi ha colpito, perché era vestita in modo sciattamente borghese., aveva un rossetto vistoso e indossava un tailleur credo di Chanel”. Solo il giorno dopo quando venne a sapere del ritrovamento del cadavere, il testimone si è rivolse carabinieri raccontando quel che aveva visto.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Juventus: per Kean e Bernardeschi escluse lesioni
Giocatori sottoposti ad esami per lievi infortuni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 ottobre 2021
16:36
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Massimiliano Allegri può tirare un sospiro di sollievo, gli esami cui sono stati sottoposti Moise Kean e Federico Bernardeschi non hanno evidenziato lesioni.
Lo riporta la Juventus in una nota ufficiale.

Per l’esterno si tratta di una lieve distorsione alla spalla destra, l’attaccante soffre di un affaticamento muscolare ma non ci sono complicazioni. “Le condizioni di entrambi verranno monitorate di giorno in giorno” spiega il club bianconero.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Eitan: pm minori Milano,ora rientro dovrebbe essere rapido
‘Decisioni immediatamente esecutive,non so cosa prevede Israele’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
25 ottobre 2021
16:48
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“In base alla Convenzione dell’Aja le decisioni che vengono prese devono essere immediatamente esecutive e quindi il rientro del minore dovrebbe essere rapido, in tempi brevi, anche se la controparte ha la possibilità di impugnare la decisione”.
Lo ha spiegato il procuratore dei minori di Milano Ciro Cascone in merito alla sentenza del Tribunale israeliano sul caso di Eitan, chiarendo comunque che “io non posso sapere se nella legislazione israeliana ci siano specifiche previsioni sul punto”, ossia sul tema dell’immediata esecutività della sentenza anche in caso di impugnazione della stessa.

“Mi sembra – ha aggiunto Cascone – l’unica decisione possibile in aderenza allo spirito della Convenzione dell’Aja e che ha ritenuto sussistente l’illecita sottrazione, come era già evidente sulla base delle modalità del trasferimento del minore, per come era avvenuto”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Aureliano dirige Milan-Toro,Ayroldi per Lazio-Fiorentina
Napoli-Bologna a Serra, Sacchi per Juve-Sassuolo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
25 ottobre 2021
17:06
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sarà l’arbitro Ayroldi a dirigere, domani sera, il match Milan-Torino, uno dei tre anticipi in programma nel turno infrasettimanale della decima giornata del campionato di serie A.
L’incontro dell’altra capolista, Napoli-Bologna di giovedì, è stata affidata a Serra, mentre per Lazio-Fiorentina di mercoledì è stato designato Ayroldi.

Sacchi dirigerà Juventus-Sassuolo, mentre per Empoli-Inter ci sarà Chiffi. Nessuna designazione per l’arbitro Orsato, che nell’ultimo turno era stato addetto al Var in Atalanta-Udinese.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ricerca scopre nei lemuri ritmi musicali simili agli umani
Ricerca condotta in Madagascar con team Università di Torino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 ottobre 2021
17:19
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Scoprire se esistono altri mammiferi che hanno ritmi musicali simili a quello degli umani.

E’ lo studio condotto da ricercatori italiani, francesi e olandesi, che hanno trovato queste caratteristiche dopo una spedizione tra i lemuri che vivono in Madagascar, nelle foreste pluviali montane.
La ricerca, che può fare luce sulla biologia e l’evoluzione di ritmo e musica è illustrata sulla rivista scientifica Current Biology nell’articolo ‘Categorical rhythms in a singing primate’. E’ stata condotta dai ricercatori dell’Università di Torino, dell’Enes Lab di Saint-Etienne e dell’Istituto Max Planck di Psicolinguistica di Nijmegen.
Mentre gli uccelli canori possiedono, come l’uomo, il senso del ritmo, nei mammiferi questa è una caratteristica rara. “C’è un interesse di lunga data nel cercare di capire come si è evoluta la musicalità umana – spiegano Marco Gamba (Università di Torino) e Andrea Ravignani (Max Planck Institute) – ma questo tratto non è in realtà presente solo negli esseri umani. Cercare abilità musicali in altre specie ci permette sia di costruire un albero evolutivo di queste caratteristiche, sia di capire come le capacità ritmiche si sono originate ed evolute negli umani”.
Il team ha studiato, per 12 anni, uno dei pochi primati ‘cantanti’, il lemure Indri indri, in pericolo di estinzione. I ricercatori volevano capire se questi animali possiedono ritmi categorici, una caratteristica musicale universale presente nelle culture umane. Un ritmo si definisce categorico quando gli intervalli tra un suono e l’altro hanno la stessa durata (ritmo 1:1) o l’uno è il doppio dell’altro (ritmo 1:2). Nella musica, questo tipo di ritmo rende una melodia riconoscibile, anche se eseguita a velocità diverse.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Musica: Torino Fringe Festival, la 10/a edizione a maggio
Sempre più internazionale. Bando aperto fino al 15 novembre
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 ottobre 2021
17:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il prossimo Torino Fringe Festival invaderà la città e le sue periferie tra il 17 al 29 maggio 2022.
Insieme alla data è stato comunicato in questi giorni anche il bando, aperto fino al 15 novembre.

“La decima edizione proporrà spettacoli, performance, residenze artistiche, conferenze in un cartellone che spazia dalla performance site specific al monologo all’happening culturale – afferma Cecilia Bozzolini, presidente del Torino Fringe – La ricchezza e la varietà delle proposte artistiche sono, da sempre, tratti caratterizzanti dell’iniziativa che punta ad affermarsi sempre più a livello europeo».
Sarà un’edizione speciale per i dieci anni: il festival off della Città di Torino – spiegano ancora i promotori – punta sempre più a essere un’iniziativa che si identifichi con il territorio ma sia anche un punto di riferimento a livello nazionale ed internazionale al pari e al fianco dei festival Fringe internazionali come Avignone ed Edimburgo. In questo momento di ripartenza la Compagnia di San Paolo, ha confermato, proprio in questi giorni, la fiducia al progetto riconoscendo un importante sostegno nell’ambito del bando ‘Art Waves’.
“Il Torino Fringe Festival è uno dei pochi Festival di spettacolo dal vivo in Italia con due settimane d’eventi multidisciplinari sul territorio – conclude Bozzolini – Realizza una della più grandi residenze artistiche italiane con dalle 30 alle 40 compagnie residenti a Torino per due settimane».
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coppa Davis: prima convocazione per Sinner e Musetti
Con Berrettini, Fognini, Sonego scelti da Volandri per le Finali
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
25 ottobre 2021
17:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Matteo Berrettini, Jannik Sinner, Lorenzo Sonego, Fabio Fognini e Lorenzo Musetti sono i cinque tennisti che il ct azzurro, Filippo Volandri, ha convocato in vista delle Finals di Coppa Davis, in programma dal 25 novembre con la fase a gironi (l’Italia sarà di scena al Pala Alpitour di Torino, le altre sedi sono Innsbruck e Madrid) fino al 28 novembre, con i quarti di finale al via dal giorno seguente.
Per Sinner e Musetti si tratta della prima convocazione.

L’Italia è stata sorteggiata nel gruppo E in compagnia di Stati Uniti e Colombia e il calendario prevede per gli azzurri l’esordio venerdì 26 contro il team Usa.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ecomondo: Marazzato e Demetra al meeting europeo di Rimini
Bosi (Azzurra),da economia circolare vantaggi per ciclo rifiuti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 ottobre 2021
19:03
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Gruppo Marazzato e Rete Demetra sono aziende piemontesi presenti a ‘Ecomondo 2021’, il meeting europeo dedicato a circular & green economy in programma a Rimini dal 26 al 29 ottobre.

“Il 2021 segna per Marazzato l’avvio di una fase di consolidamento, dopo il compimento di un triennio di sviluppo – spiega Ivano Bosi, Ceo di ‘Azzurra Srl’, società del gruppo.

L’obiettivo è far comprendere sempre più tutti i vantaggi della cosiddetta ‘circular economy’ applicata al mondo dei rifiuti. In tutto questo parte rilevante riveste lo strumento della ‘Blockchain’, un sistema specializzato di tracciatura delle informazioni”.
Per Rino Fucci e Stefano Passarino di ‘Demetra’, rete d’impresa attiva a livello nazionale, “obiettivo è promuovere la multisciplinarietà, valorizzandola nell’insieme per accendere i riflettori sulle potenzialità intrinseche del nostro gruppo di lavoro. E offrire così all’utenza un servizio sempre migliore in termini di qualità e quantità in tutti i singoli ambiti di competenza ambientale”.
Il ‘Gruppo Marazzato’, nato nel 1952, ha sede a Borgo Vercelli, e ‘Rete Demetra’ si è costituita ad Asti nel 2020 dall’unione di ‘TSG Italia’, ‘E.L.A. Srl’, ‘S.A.O.Srl’, ‘i.Geo Sas’, ‘Ecosoil Srl’, ‘Etica’, ‘Gea Consulting’ e lo stesso ‘Marazzato’.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: nella giunta Lo Russo 6 donne, 4 i tecnici
.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 ottobre 2021
19:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il neo sindaco di Torino Stefano Lo Russo ha presentato questa mattina la sua Giunta, che vede come vice Michela Favaro, che assume anche le deleghe a Personale, Patrimonio, Legalità e Appalti.
Il primo cittadino terrà per sé le deleghe a Comunicazione, Promozione della Città e Relazioni Internazionali, Avvocatura comunale, Affari legali, Progetti europei, fondi strutturali e coordinamento Pnrr, Città Universitaria.
Sei le donne.
Tre, oltre alla vicesindaca, gli assessori tecnici: Paolo Mazzoleni, attuale presidente dell’Ordine degli Architetti di Milano, si occuperà di Urbanistica, Edilizia privata, Grandi infrastrutture, Prg e arredo urbano, Rosanna Purchia della Cultura e Gabriella Nardelli, commercialista esperta di contabilità degli Enti Locali, già firmataria del bilancio consolidato di Roma Capitale, che avrà le deleghe a Bilancio e partecipate. Per il Pd in Giunta Gianna Pentenero (Lavoro, Attività produttive, Polizia municipale e sicurezza, Area metropolitana e metromontana, Politiche attive su integrazione e multiculturalità) Mimmo Carretta (Sport, Grandi eventi, Turismo e Rapporti col Consiglio comunale), Chiara Foglietta (Transizione ecologica e digitale, Innovazione, Mobilità e Trasporti, Servizi cimiteriali). A Francesco Tresso di Torino Domani vanno le deleghe a Servizi civici, Cura della città, Protezione civile, Decentramento, a Paolo Chiavarino, della Lista Civica Lo Russo Sindaco, il Commercio e Mercati, a Carlotta Salerno dei Moderati le Politiche educative, Giovani e Periferie e a Jacopo Rosatelli di Sinistra Ecologista, Politiche sociali, Salute, Casa, Diritti e Pari opportunità.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Omicidio sulla collina: primo testimone al processo
Venditore d’auto accusato di aver ucciso commercialista 60enne
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 ottobre 2021
16:25
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In Corte d’Assise a Torino si è aperto oggi il processo a Giovanni Cordella, il 42enne venditore di auto accusato dell’omicidio del commercialista di Moncalieri Luciano Ollino, 60 anni, ucciso con 6 colpi di pistola, Il corpo venne ritrovato, l’8 giugno 2020 in una piazzola al Pian del Lot, sulla collina torinese, legato dentro una Bmw bianca.

Davanti al giudice Modestino Villani si è presentato un primo testimone, il quale abita nella zona e il giorno dell’omicidio era uscito per una passeggiata con i suoi cani.
Durante quella passeggiata, ha raccontato di aver visto la Bmw bianca “parcheggiata in modo strano, con il muso ricoperto dai cespugli. Avevo pensato che andare in ‘camporella’ in quella maniera così vistosa fosse sciocco”. Il testimone ha ricordato, inoltre, di avere visto altre tre auto nel cammino di ritorno verso casa: una Porsche Cayenne, una Jeep e un’altra auto di colore rossa ma di cui non ha saputo ricordare il modello.
“C’erano anche tre persone, due uomini e una donna bruna che mi ha colpito, perché era vestita in modo sciattamente borghese., aveva un rossetto vistoso e indossava un tailleur credo di Chanel”. Solo il giorno dopo quando venne a sapere del ritrovamento del cadavere, il testimone si è rivolse carabinieri raccontando quel che aveva visto.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Canottaggio: campionati Cus a Sabaudia, Torino vince il titolo
In gara anche oro Tokyo Rodini, Cus Roma campione canoa-kayak
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
25 ottobre 2021
20:07
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cus Roma per canoa e kayak e Cus Torino per il canottaggio hanno conquistato il titolo ai Campionati nazionali universitari (Cun) delle tre discipline, svoltisi a Sabaudia (Latina).
Il Cus Roma ha preceduto Cus Pavia e Cus Milano, che sono saliti nello stesso ordine anche sul podio del canottaggio.
Tra le individualità, l’olimpionica di Tokyo Valentina Rodini ha vinto il titolo nazionale con i colori del Cus Mo.Re. nei 2000 metri, mentre per la canoa Francesca Genzo del Cus Trieste, anche lei in gara ai Giochi olimpici, si è laureata campionessa nel K1 200 metri.
“Fa piacere aver visto tanti ragazzi partecipare a questo evento e siamo felici di essere tornati in acqua per i Cnu, è una competizione che mancava e che ha visto risultati di tutto rispetto – ha detto il presidente della federazione canottaggio, Giuseppe Abbagnale -. Il successo della Rodini e la presenza di altri atleti olimpici testimoniano l’interesse verso lo sport universitario”. “Ogni anno con immenso orgoglio notiamo una partecipazione qualitativamente e quantitativamente sempre maggiore, a dimostrazione che, conciliare con profitto percorso accademico e sport di alto livello è possibile”, ha detto il presidente della Fick, Luciano Buonfiglio.
Entusiasta il presidente del centro universitario sportivo (Cusi), Antonio Dima: “I Cus hanno risposto con delegazioni dai grandi numeri, ma a Sabaudia abbiamo visto anche tanta qualità e gli atleti in gara sono stati ammirevoli. Lo sport universitario grazie a loro è ripartito nel migliore dei modi”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vino: ‘Zerba Antica’ premiata miglior iniziativa charity
Progetto Cantine Volpi sul podio di Vini Consumi Awards
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 ottobre 2021
20:15
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Riconoscimenti prestigiosi per Cantine Volpi, l’azienda della provincia alessandrina tra le più apprezzate realtà dei Colli Tortonesi.
In particolare ha vinto il primo premio nella categoria ‘Miglior iniziativa charity’ del concorso Vini & Consumi Awards 2021 per l’azione a supporto del Piccolo Cottolengo Don Orione di Tortona.
Un progetto benefico, ‘Zerba Antica’ he ha unito vino, arte e solidarietà attraverso un’edizione limitata di 600 etichette di Timorasso Derthona annata 2016 firmate dal giovane artista Memo Vithana, tutte vendute in pochissimo tempo.
Il Derthona Timorasso La Zerba 2019 ha vinto l’oro al Gilbert&Galliard e l’argento sia al Concorso Enologico Città del Vino che al The Global Organic & Vegan Wine. Sugli scudi anche le bollicine di Cantine Volpi: oro al Moscato Piemonte 2020 al Gilbvert&Gaillard, mentre il Concorso Enologico Città del Vino ha attribuito l’oro al Piemonte Pinot Nero Rosè Brut 2020 e l’argento al Piemonte Cortese Spumante 2020. “Siamo orgogliosi del riconoscimento all’iniziativa solidale Zerba Antica – commenta Marco Volpi, quinta generazione della famiglia in azienda – è un progetto nel quale crediamo fortemente: è il nostro modo di restituire, almeno in parte, tutto ciò che il meraviglioso ambiente umano e naturale dei Colli Tortonesi ci ha dato negli oltre 100 anni della nostra attività”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Droni contro reato ambientale, accordo Arpa con Esercito
Firmato protocollo d’intesa con Corpo Speciale Ausiliario
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 ottobre 2021
20:28
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Droni contro i reati ambientali in Piemonte.
Lo prevede il protocollo d’intesa, dalla durata di quattro anni, siglato da Arpa e dal Corpo Militare dell’Associazione dei Cavalieri Italiani del Sovrano Militare Ordine di Malta (A.C.I.S.M.O.M.), Corpo Speciale Ausiliario dell’Esercito Italiano, per la formazione e l’impiego di Sapr, (Sistema Aeromobile a Pilotaggio Remoto).
“L’accordo – spiega Angelo Robotto, direttore generale di Arpa Piemonte – porterà l’Agenzia a specializzarsi in sistemi di rilevamento all’avanguardia per poter conoscere e approfondire l’ambiente con sempre maggior dettaglio per poter intervenire con maggior capillarità nella nostra regione. In particolar modo sarà utilizzato contro i reati ambientali, per poter effettuare controlli che da un punto di vista aereo possono da subito far scoprire l’impatto, la gravità e il danno derivanti dall’inquinamento”.
Per il il comandante del Corpo Militare, il generale Mario Fine, l’accordo sottoscritto “rappresenta un reciproco importante traguardo”. Dare supporto a un ente che ha come prerogativa quella di tutelare e difendere la natura e l’ambiente è motivo di soddisfazione personale e di tutto il corpo militare”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Trasporti: torinese J&L, tre nuovi hub in Europa
Nel 2021 fatturato oltre 7 milioni, 20 assunzioni a inizio 2022
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 ottobre 2021
20:44
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
J&L Trasporti, la società torinese che da oltre 15 anni opera nel settore della logistica e del trasporto nazionale e internazionale di merci su strada, in particolare a servizio dell’automotive e delle white goods, ha aperto nel 2021 tre nuovi hub tutti strategici: a Lione in Francia, a Wroclaw in Polonia e a Timisoara in Romania, con l’obiettivo di specializzarsi sempre di più nel servizio di consegna espressa.
L’azienda prevede di chiudere l’anno con un fatturato di oltre 7 milioni di euro e di assumere 20 persone entro il primo trimestre 2022.

Tutti i nuovi HUB sono direttamente collegati fra loro e con i 4 hub già esistenti in Italia – Torino, Oderzo, Pontedera, Bergamo – e grazie a questi collegamenti J&L Trasporti può garantire consegne groupage in 48 ore da e verso le regioni di pertinenza di ogni hub. “Abbiamo scelto di aprire 3 nuovi hub – spiega Ivan Senatore di J&L Trasporti – in tre paesi strategici.
Dopo la Legge Macron la Francia è una base molto importante per gestire le merci in transito da e verso Spagna e Uk. La Brexit ha spostato gli equilibri della logistica ma in J&L ci siamo strutturati e rafforzati nel 2021 proprio per restare competitivi e offrire ai clienti trasporti quotidiani da e verso l’Inghilterra. Allo stesso modo l’hub polacco è strategico per la centralità che ormai il paese ha assunto nella geografia della logistica europea mentre l’hub in Romania ci garantisce un corridoio fondamentale verso i Balcani. Se guardiamo al numero di imprese italiane presenti in Polonia e Romania, numeri peraltro in costante crescita, è facile comprendere come la scelta di rappresentare un supporto serio, affidabile e puntuale per le aziende del nostro paese non possa prescindere dall’investire in paesi quali Romania e Polonia”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Furgone travolge auto, morta giovane e ferita la madre
A Cavaglietto, nel Novarese. Illeso conducente mezzo pesante
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
NOVARA
26 ottobre 2021
09:09
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una quindicenne è morta questa mattina in un incidente stradale a Cavaglietto, nel Novarese.
Lo rende noto il 118.

L’auto su cui viaggiava la giovane è stata travolta da un furgone. Alla guida la madre, trasportata in elicottero in codice rosso all’ospedale di Novara. Sotto choc, ma illeso, il conducente del mezzo pesante. Sulla dinamica dell’incidente sono in corso gli accertamenti delle forze dell’ordine.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Bocconi avvelenati nelle tartufaie, controlli carabinieri
In azione dopo alcune segnalazione anche i cani antiveleno
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 ottobre 2021
09:29
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Polpette rosse, con all’interno capsule bluastre, sono state trovate nel territorio di San Marzano Oliveto, in luoghi abitualmente battuti da ‘trifolao’ e dai loro cani alla ricerca dei preziosi tartufi.
Bocconi avvelenati che avrebbero ucciso i preziosissimi animali, ma anche portato gravi conseguenze all’ambiente.

Sono state le segnalazioni degli stessi trifolao a far scattare i controlli dei carabinieri di Canelli e dei forestali, soprattutto tra le tartufaie di regione Saline, nel Comune di San Marzano Oliveto, area dove è stato trovato il maggior numero di bocconi sospetti. Le ricerche, nei prossimi giorni, saranno estese ai comuni limitrofi, anche con l’impiego di una unità cinofila antiveleno, del Gruppo Carabinieri Forestale di Cuneo.
Kira, questo il nome di una femmina di pastore belga Malinois, è addestrata alla ricerca di sostanze velenose.
“Kira e gli altri cani delle unità cinofile antiveleno del Piemonte – spiegano i carabinieri – sono addestrati nella ricerca di sostanze organiche e di sostanze chimiche. Il loro compito è quello di ricercare, anche in posti poco accessibili, bocconi sospetti e carcasse di animali. Ad ogni rinvenimento il cane antiveleno si limita a segnalarlo con un linguaggio codificato al proprio conduttore esperto, il quale decide se repertare quanto trovato e se farlo analizzare”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Scritte no vax a Torino, anche davanti al liceo D’Azeglio
Col simbolo dei ‘Vi-vi’ e la ‘a’ cerchiata di anarchia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 ottobre 2021
10:28
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Scritte No Vax sono comparse stamani in diversi punti a Torino, tra cui la zona del liceo D’Azeglio.

Il simbolo che le accompagna è quello dei “Vi-Vi” una sigla che finora ha messo a segno numerose iniziative analoghe, chiamate ‘asfaltos’ dagli attivisti, soprattutto in Emilia Romagna e Lombardia, ma anche in numerose altre località italiane, compresa la provincia di Cuneo.

I simpatizzanti si ritrovano in chat che sono articolate in vari livelli: ci sono dei canali in cui ricevono una sorta di addestramento, con delle indicazioni su come devono agire e su quali sono gli slogan da utilizzare. Una delle raccomandazioni principali è quella di restare rigorosamente anonimi.
In una delle scritte, nella parola vax la ‘a’ è cerchiata come nel simbolo che tradizionalmente si attribuisce all’anarchia.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dall’ospedale delle bambole a Topolino, in mostra il gioco
‘Giocare a regola d’arte’ al Museo della Ceramica di Mondovì
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 ottobre 2021
10:34
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il gioco come strumento educativo, ma anche come opera d’arte e mezzo per tramandare la memoria: è questo il tema della mostra “Giocare a regola d’arte”, dal 27 ottobre al Museo della Ceramica di Mondovì.

Il progetto espositivo, curato da Ermanno Tedeschi, in collaborazione con Christiana Fissore, direttrice del Museo di Mondovì, e da Pompeo Vagliani, direttore del Musli (Museo della Scuola e del Libro per l’Infanzia) di Torino, fa parte di un programma più ampio, partito nel 2019 da Palermo con la mostra Bimbumbam, che proseguirà al Mann – Museo Archeologico di Napoli, al Negev Museum di Be’er Sheva in Israele e all’Art Museum – Man di Shanghai.
I giocattoli, le opere d’arte, i libri, i fumetti e le fotografie esposti, dialogano con gli spazi del Momuc, coinvolgendo i visitatori in un percorso divertente e interattivo alla scoperta del “giocare”.
La mostra si articola in sei sezioni: il gioco come mezzo per tramandare la memoria: Matilde e l’ospedale delle bambole; il gioco di tornare bambini: la piazza di Mondovì e le bimbe di Margherita Grasselli; arte o gioco? entrambi!; il gioco per diventare grandi: il gioco che educa, il gioco per tornare bambini; il gioco semplice; la stanza dei giochi: il gioco degli adulti. Ci sono poi focus specifici: Topolino, Pinocchio, il gioco degli Scacchi, il gioco d’azzardo contrapposto al gioco del risparmio. Una sezione speciale sarà dedicata alla storia del chiodino Quercetti: il visitatore, che avrà a disposizione migliaia di chiodini colorati, sarà invitato ad inserirli in autonomia nelle tavolette traforate appese a muro, per riprodurre l’immagine del gallo, simbolo di Mondovì e del Museo della Ceramica.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Luci d’Artista, Torino torna ad essere museo a cielo aperto
Il 29 ottobre l’inaugurazione delle 25 installazioni luminose
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 ottobre 2021
10:52
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dal 29 ottobre torna Luci d’Artista, primo appuntamento del cartellone Contemporary Art 2021.
Per l’occasione, Torino si trasforma di nuovo in un museo a cielo aperto offrendo al pubblico la possibilità di ammirare le installazioni progettate per il territorio grazie al contributo di artisti di fama internazionale.
Ben 25 le opere luminose fruibili in questa edizione, 14 allestite nel Centro città e 11 nelle altre Circoscrizioni.
Promossa dalla Citta di Torino, l’iniziativa è realizzata in cooperazione con la Fondazione Teatro Regio Torino, la sponsorizzazione tecnica di Iren, il sostegno di Fondazione Compagnia di San Paolo e Fondazione Crt. Novità di quest’anno la partnership con Fondazione Torino Musei, che collaborerà con il Comune nella gestione del Public Program e nella realizzazione della quarta edizione del progetto ‘Incontri Illuminanti con l’Arte Contemporanea’, oltre a contribuire all’elaborazione di strategie per lo sviluppo e per la valorizzazione delle opere luminose del ‘Museo a cielo aperto’ dalla prossima edizione 2022-2023.
Nata nel 1998 come esposizione di installazioni d’arte contemporanea realizzate con la luce en plein air nello spazio urbano, dal 2018 Luci d’Artista si è arricchita di un percorso educativo-culturale che favorisce l’incontro tra il pubblico e le opere. L’inaugurazione venerdì 29 ottobre, alle 18.30, nel Gran Salone dei Ricevimenti di Palazzo Madama, in piazza Castello, e in diretta streaming. Ad accendere tutte le luci, un’ora dopo, sarà il sindaco di Torino, Stefano Lo Russo.

Piemonte tutte le notizie! SONO TUTTE AGGIORNATE ED IN TEMPO REALE! CLICCA LEGGILE E CONDIVIDILE!
Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 108 minuti

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 08:33 DI MARTEDÌ 12 OTTOBRE 2021

ALLE 09:58 DI MARTEDÌ 19 OTTOBRE 2021

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Agenti aggrediti a Torino, controlli polizia in un condominio
Nei giorni scorsi residenti volevano impedire arresto pusher
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 ottobre 2021
08:33
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Blitz della polizia, all’alba di questa mattina, in uno stabile di corso Regina Margherita a Torino. Si tratta di un controllo straordinario dopo che la notte di venerdì scorso tre agenti erano rimasti feriti durante un’operazione antidroga perché aggrediti da una ventina di condomini che volevano impedire l’arresto di un pusher.
In quell’occasione venne arrestato lo spacciatore, suo fratello e uno degli aggressori.  CRONACA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Torna ‘Biancolatte’, fiera dei prodotti locali ossolani
La manifestazione autunnale si terrà a Crodo in valle Antigorio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CRODO
12 ottobre 2021
09:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torna ‘BiancoLatte’, la manifestazione autunnale organizzata nel Comune di Crodo, in valle Antigorio, alta Ossola. Artigiani del gusto, allevatori, agricoltori e prodotti locali saranno protagonisti della mostra-mercato domenica 24 ottobre al Foro Boario.
Sarà soprattutto un tripudio di formaggi freschi, stagionati, tome pregiate e gustosi prodotti caseari, erbe officinali, prodotti dell’orto, frutti e mieli per un viaggio lento a km 0 tra i sapori e profumi di montagna. Alla mostra sono abbinate escursioni guidate nel territorio dove è nato l’aperitivo ‘Crodino’: percorsi, adatti a tutti, che toccano le frazioni di Crodo.
Sabato 23, al Foro Boario sarà inaugurata la mostra “I campanacci d’Italia. Storia, tradizioni, modelli e protagonisti”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Salone Libro: taxi Torino, libri a bordo e Woody Allen
‘Leggo per legittima difesa’, da auto bianche invito a lettura
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 ottobre 2021
11:26
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I tassisti torinesi si mobilitano come ambasciatori della lettura con l’iniziativa “Lecteur de Rue” da giovedì 14 a lunedì 18 ottobre, in occasione del Salone Internazionale del Libro di Torino. L’idea nasce dall’associazione Art in Taxi che organizza regolarmente flash mob o esposizioni itineranti a bordo delle auto bianche in città.

I “lettori di strada” inviteranno alla lettura passeggeri e colleghi con libri a bordo delle auto del servizio pubblico e una citazione di Woody Allen “Leggo per legittima difesa”.
“Iniziative come questa ci aiutano a ricordare la nostra natura di servizio pubblico, nonché a stimolare lo spirito mutualistico fra i colleghi” spiega Alberto Aimone Cat, presidente della Cooperativa Taxi Torino. “Comunicare il nostro lavoro anche nelle sfaccettature più curiose ci permette di portare all’attenzione del pubblico la complessità della nostra realtà e i tanti volti ai 1.420 colleghi che la compongono”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Piccole imprese Torino, timori per crisi materie prime
Più investimenti e meno cig. Alberto, serve coesione territorio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 ottobre 2021
11:20
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Le piccole e medie imprese torinesi godono di buona salute, ripartono gli investimenti e il ricorso alla cassa integrazione è in calo. Sono però forti i timori per i costi in aumento e la difficoltà di reperire le materie prime.

E’ il quadro che emerge dall’analisi dell’Ufficio studi di Api Torino.
“Continua a essere forte la necessità di porre in atto tutte le politiche possibili per favorire la competitività delle imprese e del territorio: non siamo ancora fuori dalla crisi e dalla pandemia e per molte imprese la strada si presenta ancora lunga e difficile”, dice Corrado Alberto, presidente di Api Torino. “Mai come in questo momento, occorre un territorio coeso, che sappia parlare lo stesso linguaggio. Le risorse che arriveranno dal Pnrr dovranno essere spese con efficacia, senza sprechi e senza inutili lotte di quartiere. La crisi delle materie prime continua a essere un elemento di forte preoccupazione, in particolare per la nostra manifattura. Il 60,6% delle imprese denuncia costi in continuo aumento, per il 40,4% persistono difficoltà di reperimento, per il 27,5% l’attuale situazione è fattore di rallentamento delle attività aziendali”.
“Gli imprenditori torinesi – dice Fabio Schena, direttore dell’Ufficio studi Api – confermano il momento congiunturale favorevole per l’economia locale, consolidando il positivo rimbalzo dei mesi precedenti. Le previsioni rimangono positive, ma mostrano una lieve flessione che interessa in particolare gli ordini. Ripartono gli investimenti e il ricorso alla cassa integrazione scende al 7,2%”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Alla Fiera del Marrone anteprima del Raduno dei Bersaglieri
Domenica 17 ottobre fanfara a passo di corsa per le vie di Cuneo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
12 ottobre 2021
11:20
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Anteprima del 69esimo Raduno nazionale dei Bersaglieri, in programma a Cuneo dal 16 al 22 maggio, alla Fiera nazionale del Marrone. Domenica 17 ottobre la fanfara Roberto Lavezzeri di Asti suonerà per le vie della città.
In piazza Galimberti sarà inoltre presente un infopoint dell’Esercito con personale in divisa e un mezzo blindato Lince.
L’appuntamento è alle ore 10 in piazzetta Totò, accanto al teatro Toselli, da dove la fanfara raggiungerà a passo di corsa la piazza centrale di Cuneo. “Siamo lieti di compiere un ulteriore passo nel percorso di avvicinamento al Raduno di Cuneo 2022, ma siamo soprattutto contenti di poter finalmente offrire uno spettacolo in presenza dopo questi lunghi mesi di emergenza sanitaria” spiega Guido Galavotti, presidente del Comitato Organizzatore Cuneo 2022. L’esibizione della celebra fanfara a passo di corsa è legata anche all’Adunata degli “Uomini di Mondo”, l’incontro annuale, tra goliardia e ironia, di chi ha fatto “il militare a Cuneo”, come recita la celebra battuta del comico Totò.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torna Festival della Letteratura per ragazzi ‘Gianni Rodari’
Dal 16 ottobre a Omegna, città natale dello scrittore
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
OMEGNA (VCO)
12 ottobre 2021
11:49
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Al via l’VIII edizione del Festival della Letteratura per Ragazzi ‘Gianni Rodari’. Da sabato 16 a domenica 24 ottobre, a Omegna, città natale dello scrittore, torna il Festival che, in aggiunta a mostre, premi ed eventi, culminerà con l’inaugurazione del Museo “Una fantastica storia”.

L’edizione 2021 del Festival della Letteratura per Ragazzi ‘Gianni Rodari’ si inaugura con una ricca serie di mostre che porterà a Omegna, sul lago d’Orta, un ricco parterre di autori ed editori e che culminerà, come ogni anno, con il conferimento del Premio Gianni Rodari Città di Omegna 2021.
“Per questa ottava edizione – commenta Sara Rubinelli, assessore comunale alla Cultura – avremo ospiti Beatrice Masini, Angelo Ruta, Nicola Cinquetti, Giuseppe Festa, Sergio Olivotti, Guido Quarzo e Cinzia Ghigliano”.
Sabato 23 ottobre l’inaugurazione di ‘Una fantastica storia’ , museo realizzato dall’Amministrazione dopo un attento lavoro di riqualificazione di un immobile comunale fatiscente, museo allestito dalla società specializzata di Torino, Aurora Meccanica, di concerto con un gruppo di esperti conoscitori dell’opera di Rodari sulla Grammatica della Fantasia.
Nello spazio espositivo del Forum saranno visitabili l’interpretazione artistica delle opere letterarie di Rodari a cura di Giorgio Rava, nonché la mostra sugli illustratori di ‘C’era due volte il barone Lamberto’ a cura del professor Pino Boero, consistente in ben 16 roll up che, oltre a presentare la figura dell’illustre omegnese, affrontano le diverse sequenze narrative attraverso la riproduzione delle illustrazioni di Paola Rodari, Federico Maggioni, Bruno Munari, Francesco Altan, Javier Zabala e Mauro Maulini.   SPETTACOLI MUSICA E CULTURA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Social Housing, film racconta modello Compagnia di San Paolo
E’ il progetto Residenza Temporanea Luoghi Comuni Porta Palazzo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 ottobre 2021
12:05
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Attraverso le parole di Anna Basile, che ha vissuto nella Residenza Temporanea Luoghi Comuni Porta Palazzo in un momento di difficoltà della sua vita, viene raccontato nel video http://www.bbc.com/storyworks/building-communities/a-home-to-rei magine-the-future un modello di social housing capace di dare alle persone nuove opportunità per immaginare il futuro. Il film descrive il progetto delle Residenze Temporanee Luoghi Comuni di Torino.
È questa un’occasione per sottolineare il lavoro della Fondazione Compagnia di San Paolo nel promuovere l’abitare sociale e i progetti di rigenerazione urbana, partendo da un caso di studio d’impatto sul territorio.
Il film, realizzato per la Fondazione Compagnia di San Paolo, racconta di Anna, una giovane donna artigiana che produce ceramiche. A causa delle precarie condizioni di lavoro, che non le permettevano di affittare una casa in modo indipendente, ha vissuto più di un anno nel suo laboratorio. Vivere e lavorare nello stesso luogo le creava molti disagi, in quanto non c’era una netta separazione fisica e mentale tra il suo spazio di lavoro e la sua vita privata. Si è quindi rivolta alla Residenza Temporanea Luoghi Comuni Porta Palazzo per trovare una soluzione abitativa temporanea dove vivere e avere la possibilità di accogliere nuove opportunità e delle migliori condizioni di vita in autonomia.
La Fondazione Compagnia di San Paolo promuove da oltre 15 anni progetti di housing sociale e di rigenerazione urbana in cui le opportunità abitative sono garantite insieme ad attività volte a sostenere altre dimensioni della vita, come il lavoro, l’istruzione, la salute, le relazioni social.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Stellantis: Nuova 500 vince premio Small Car of the Year
Ai News Uk Motor Awards. E’ l’auto più venduta in Europa
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 ottobre 2021
11:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Nuova 500 si è aggiudicata il titolo di “Small Car of the Year” ai News Uk Motor Awards 2021.
E’ stata votata dai consumatori dopo essere stata selezionata da un gruppo di importanti giornalisti specializzati delle testate britanniche, che hanno votato i migliori veicoli in tutti i segmenti.

Il premio conseguito ai News Uk Motor Awards è il decimo ottenuto in Gran Bretagna e va ad arricchire il palmarès di Nuova 500, che già annovera il titolo di Green Car degli Automobile Awards 2020, vinto in Francia, e il trofeo Car of the Year and Best Small Electric Car, assegnato da DrivingElectric.
A questi prestigiosi riconoscimenti internazionali vanno aggiunti anche il premio Miglior Design 2020 della rivista tedesca Auto Motor und Sport e quello di Miglior Design Concept del famoso concorso internazionale Red Dot Design Award.
Lanciata a marzo 2020, la Nuova 500 è l’auto più venduta in Europa nel segmento delle city-car, con una quota di mercato pari a quasi il 28%, è al vertice nel mercato delle utilitarie in 12 paesi ed è la vettura più venduta nell’intero panorama dei veicoli elettrici in Italia. Inoltre, dopo essere stata lanciata nei mercati europei, in Israele e in Brasile, Nuova 500 è in procinto di diventare la prima city-car all-electric, “all-in” a livello mondiale.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Influenza: isolato in un bambino il primo caso in Piemonte
Ceppo individuato nei laboratori dell’Amedeo di Savoia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 ottobre 2021
12:47
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’influenza fa capolino in Piemonte. Praticamente scomparsa nel 2020 con le restrizioni anti Covid, il virus è stato isolato per la prima volta dai laboratori dell’Amedeo di Savoia in un bambino ricoverato all’ospedale infantile regina Margherita.
La notizia, anticipata dal quotidiano La Stampa, è stata confermata da fonti sanitarie.
Si tratta di uno dei soliti ceppi circolanti, ma quest’inverno il virus rischia di complicare la situazione dei pronto soccorso, già a corto di personale. Senza contare che i sintomi sono in larga parte sovrapponibili a quelli del Covid, per cui saranno necessari i tamponi per capire di quale virus si tratta.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: SaluTO antidoto contro le fake news sulla pandemia
L’appuntamento a Torino il 22 e 23 ottobre
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 ottobre 2021
13:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Il vaccino contro il Covid modifica il Dna di chi lo riceve”; “Un paziente che ha avuto il Covid non può donare gli organi”. Sono alcune delle fake news legate alla pandemia che ‘SaluTO Torino.
Medicina e Benessere’ si propone di confutare e spiegare per promuovere una corretta informazione sui temi della salute, partendo dal Covid e dai danni provocati dall’infodemia, il proliferare di informazioni, non sempre attendibili, sul virus. L’appuntamento è nell’Aula Magna della Cavallerizza Reale il 22 e 23 ottobre.
SaluTO nasce nel 2019, da un’idea della Scuola di Medicina dell’Università degli Studi di Torino, con lo scopo di divulgare il più diffusamente possibile informazioni corrette ed efficaci su tutti i temi più importanti per il benessere della popolazione. In programma quest’anno nove talk monotematici di 30 minuti. in cui medici specialisti e docenti della Scuola di Medicina e del Politecnico discuteranno delle ultime novità della ricerca, in chiave divulgativa e accessibile, grazie alla moderazione del giornalista scientifico Federico Mereta. Il pubblico sarà presente in sala o collegato in streaming. Il sito ufficiale http://www.saluto.net diventa una webtv per consentire al pubblico di accedere ai contenuti in diretta, ma anche in futuro, come archivio cittadino della divulgazione sulla salute e il benessere.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Stellantis: Pietro De Biasi lascia gruppo dopo dieci anni
Era responsabile relazioni industriali dal 2012
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 ottobre 2021
13:28
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Pietro De Biasi, responsabile delle relazioni industriali di Stellantis – secondo quanto si apprende da fonti sindacali – lascerà il 30 novembre, dopo quasi dieci anni, il gruppo. All’incontro al Mise di ieri De Biasi non ha partecipato, mentre erano presenti due dei suoi più stretti collaboratori Roberto Cortese e Paola Momo.

De Biasi, 57 anni, ha assunto la carica di responsabile delle relazioni industriali di Fca nel 2012 al posto di Paolo Rebaudengo. Laureato in Giurisprudenza, ha sempre lavorato nell’area delle risorse umane, iniziando l’attività in Alitalia nel 1989. Entrato nel Gruppo Riva nel 1992, ha lavorato in Germania fino al 1996. Dal 1997 è stato responsabile delle Risorse Umane e Relazioni Industriali del Gruppo Riva. Dal 1997 al 2012 è stato consigliere di Federmeccanica e di Federacciai.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Infiltrazioni criminali, intesa a Biella per contrastarle
Tra la Prefettura e la Camera di Commercio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
BIELLA
12 ottobre 2021
13:50
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il prefetto di Biella, Franca Tancredi, e il presidente della Camera di Commercio Monte Rosa Laghi Alto Piemonte, Fabio Ravanelli, hanno firmato oggi un protocollo d’intesa per prevenire e contrastare le infiltrazioni criminali nell’economia locale. L’accordo prevede la messa a disposizione gratuita da parte dell’ente camerale, di una serie di strumenti informatici alla Prefettura e alle forze dell’ordine al fine di consentire l’analisi dei dati delle attività e delle aziende operanti su territorio, contenuti nel Registro delle Imprese.
In particolare la piattaforma Rex (Regional Explorer), il portale Telemaco e le applicazioni RiVisual, RiBuild e RiMap.
“Legalità e trasparenza sono presupposti indispensabili per la libera concorrenza e lo sviluppo del sistema economico territoriale. Richiedono perciò un presidio attento e condiviso”, ha spiegato Ravanelli. “Fare rete è fondamentale soprattutto oggi, nella delicata fase di rilancio e nel momento in cui le risorse del Pnrr e dell’Ue verranno distribuite” ha sottolineato Tancredi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Forza Nuova: Torino, chiusa indagine apologia fascismo
Per striscione 2019. Tre indagati, anche coordinatore regionale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 ottobre 2021
14:10
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La procura di Torino ha chiuso un’indagine per apologia di fascismo su Forza Nuova. Secondo quanto si apprende, gli indagati sono tre e tra essi figura il coordinatore regionale Luigi Cortese.
Il caso è quello di uno striscione comparso nel 2019 in città: vi si leggeva “spezza le catene dell’usura, vota fascista, vota Forza Nuova”. Sempre secondo quanto si apprende, Cortese ha negato di essere l’autore e di avere autorizzato l’iniziativa.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Influenza: Piemonte avvia vaccinazione, 1,1 milioni di dosi
Può essere fatto con quello contro il Covid
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 ottobre 2021
14:40
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In Piemonte la campagna di vaccinazione contro l’influenza parte il 14 ottobre con un 1 milione e 100 mila dosi di vaccino antinfluenzale, acquistate dalla Regione con un investimento di 9 milioni di euro. Per la prima volta è stato acquistato anche il vaccino per i bambini tra i 6 mesi e i 6 anni, che viene somministrato nella forma dello spray.
Lo ha annunciato il presidente della Regione, Alberto Cirio, oggi in conferenza stampa con l’assessore alla Sanità, Luigi Icardi.
“Nel 2019, quindi in epoca pre-Covid – ha sottolineato Cirio – in Piemonte sono state fatte circa 713 mila somministrazioni di vaccino antinfluenzale. Lo scorso anno le dosi sono salite a 935 mila, e quest’anno abbiamo deciso di acquistarne 1 milione e 100 mila, quindi ben di più, proprio per trovarci nella situazione migliore”.
Il vaccino contro l’influenza, ha chiarito Cirio, può essere fatto contemporaneamente a quello contro il Covid: l’uno non esclude l’altro, e anzi negli studi medici che hanno aderito alla campagna vaccinale contro il Covid sarà possibile la co-vaccinazione. L’antinfluenzale infatti viene già di norma somministrata negli studi dei medici di famiglia.
Circa 150 mila dosi di vaccino antinfluenzale sono già state distribuite ai medici sul territorio. I soggetti per i quali è indicata sono persone fragili, delle ospiti Rsa, over 60, bambini da 6 mesi a 6 anni, personale sanitario, donne in gravidanza, famigliari dei soggetti ad alto rischio, soggetti attivi nei servizi pubblici di interesse collettivo, donatori di sangue, persone che lavorano a contatto con gli animali.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Auto: partnership Italvolt-Abb per gigafactory di Scarmagno
La collaborazione per l’elettrificazione e automazione del sito
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 ottobre 2021
14:40
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Italvolt Spa, la società di Lars Carlstrom che realizzerà a Scarmagno, alle porte di Ivrea, una delle più grandi gigafactory d’Europa per la produzione e lo stoccaggio di batterie a ioni di litio per veicoli elettrici, ha annunciato oggi una partnership con ABB, multinazionale che opera nella robotica, nell’energia e nell’automazione in oltre 100 paesi. L’accordo servirà ad attuare le soluzioni di automazione, elettrificazione e digitalizzazione più adatte per accelerare i processi di produzione.
Prevista anche la consulenza sulla robotica e le operazioni automatizzate.
“Italvolt punta a ricercare le eccellenze industriali in ogni area del nostro business, per questo siamo lieti di annunciare questa collaborazione con ABB, uno dei nomi più importanti del settore a livello globale”, conferma Lars Carlstrom, CEO e fondatore di Italvolt. La gigafactory sarà situata nell’area ex Olivetti di Scarmagno e il nuovo impianto sarà progettato dalla divisione Pininfarina Architecture.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A scuola contagi Covid in notevole calo rispetto a 2020
Presidente della Regione, “è merito delle vaccinazioni”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 ottobre 2021
20:25
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nelle scuole del Piemonte i casi di contagi da Covid “sono in notevole calo rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso”. Lo ha detto il presidente della Regione, Alberto Cirio, presentando, con gli assessori regionali all’Istruzione, ai Trasporti e alla Sanità, i dati raccolti dall’inizio delle lezioni.
“Le classi in quarantena sono passate da 141 a 130, e la curva dell’andamento dei contagi nelle classi di età scolare, che lo scorso anno si impennava all’apertura delle lezioni, rimane bassa o addirittura cala. Tutto ciò è frutto delle vaccinazioni. Il personale scolastico ha aderito al 94%, tra gli studenti 219 mila su 315 mila”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Novara: nominata nuova giunta, solo 3 assessori riconfermati
Sindaco Canelli, prossimi anni fondamentali per crescita città
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
NOVARA
12 ottobre 2021
17:10
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il sindaco di Novara Alessandro Canelli ha firmato oggi il decreto di nomina degli assessori comunali. Rispetto alla giunta precedente, guidata dallo stesso Canelli, quelli riconfermati sono tre: Marina Chiarelli (Fdi), vicesindaco e assessore al Commercio; Silvana Moscatelli (Lega) al Bilancio; e Luca Piantanida (Lega) alle Politiche sociali.

Le new entry sono Ivan De Grandis (Fdi) allo Sport; Valter Mattiuz (Forza Novara) all’Urbanistica; Rocco Zoccali (Forza Novara) a Lavori pubblici e Legalità; Giulia Negri (Fdi) all’Istruzione; Raffaele Lanzo (Lega) alla Sicurezza; Teresa Armienti (Forza Italia) a Ambiente e Mobilità.
Canelli ha mantenuto per sé le deleghe alla Cultura e al Marketing territoriale.
“Non abbiamo tempo da perdere perché i prossimi anni saranno fondamentali per la crescita della città e del territorio – sottolinea il primo cittadino al termine della prima riunione di giunta – Dobbiamo portare a termine i progetti strategici già iniziati e impostati nel primo mandato e, allo stesso tempo, creare le condizioni per irrobustire questo percorso intercettando il maggior numero di risorse su nuove progettualità che possano rendere la nostra città ancora più attrattiva e sostenibile. Fondamentali saranno quindi i temi legati alla sostenibilità ambientale, al rafforzamento del capitale umano sul territorio, all’innovazione tecnologica e sociale”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Collegio Einaudi inaugura nuova Manica, 41 posti studio
La Fondazione amplia gli immobili ubicati nel quartiere Crocetta
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 ottobre 2021
18:00
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Va avanti il progetto di ristrutturazione edilizia e riqualificazione del Collegio Einaudi a Torino: 41 nuovi posti di studio in camera singola e doppia, due sale studio moderne e spaziose, aree relax, una cucina comune e uno spazio all’aperto per la formazione e il tempo libero degli studenti universitari allievi del Collegio.
Il progetto ha interessato i 1.200 metri quadri della Manica del Collegio Einaudi, in Corso Lione 24 a Torino.

Il cantiere ha preso il via ad agosto 2020 grazie al contributo a fondo perduto del Ministero dell’Università e della Ricerca di oltre un milione e 400 mila euro: i lavori hanno riguardato il recupero delle aree interne, prima adibite a mensa universitaria nel piano rialzato e a locali di servizio e magazzini nei sotterranei, e della parte esterna riservata in passato a parcheggio e al carico e scarico merci.
L’intervento, che ha preso il via nei primi anni 2000 con la riqualificazione del corpo centrale della Sezione Crocetta, si concluderà ad agosto 2022. Con i 41 nuovi posti di studio, tutti già assegnati, il Collegio Einaudi può oggi vantare 836 posti per studenti all’interno delle 5 sedi diffuse sul territorio cittadino.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cybersecurity, torinese Ermes tra le 100 eccellenze mondiali
Selezionata da Gartner tra realtà che sfruttano Ai
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 ottobre 2021
18:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La torinese Ermes, nata all’interno dell’incubatore I3P del Politecnico di Torino nel 2018, è l’unica italiana nella top 100 delle realtà che sfruttano l’intelligenza artificiale per rilevare e difendere da attacchi alla sicurezza delle aziende. La selezione è curata da Gartner, leader mondiale di ricerca e consulenza informatica.

Ermes è nata dall’idea dell’imprenditore Hassan Metwalley di utilizzare l’intelligenza artificiale per difendere le aziende da potenziali intrusioni che fanno leva sulle vulnerabilità dei dipendenti oltre che sulle reti aziendali, potenziando esponenzialmente la sicurezza durante la navigazione e generando notevoli risparmi sui consumi di banda. “Siamo veramente orgogliosi di essere stati selezionati come unica realtà italiana all’interno di una classifica così autorevole a livello internazionale, che annovera le più grandi aziende del settore.
Certi che l’Italia stia, finalmente, diventando un punto di riferimento sostanziale nel panorama della Cybersecurity, abbiamo investito tutto sulle competenze tecniche e trasversali di quello che, oggi, è un team eccelso e all’avanguardia” commenta Metwalley, ceo e co–founder di Ermes Intelligent Web Protection Già nel 2017 Ermes aveva vinto il Primo Premio Pni Cube.
Ermes ha protetto più di 30mila utenti bloccando oltre 360 miliardi di connessioni pericolose.   TECNOLOGIA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Libri: mercato cresce + 25% e indipendenti valgono il 47%
Dati Adei, confermano solidità microeditori
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
12 ottobre 2021
19:19
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nei primi nove mesi dell’anno, il mercato del libro mantiene il proprio impressionante trend di crescita, registrando + 25,3% in valore . ” E sono gli editori più piccoli, con un fatturato inferiore a 300.000 euro a registrare una vera propria impennata di vendite ” dichiara Marco Zapparoli, Presidente di ADEI , l’Associazione degli editori Indipendenti.
” Il valore degli “indie” ha raggiunto il 47%, con un fatturato in crescita del 28% rispetto al 2020; addirittura, i cosiddetti microeditori sono cresciuti oltre il 40% ” conclude Zapparoli. ” La solidità degli indipendenti si conferma su più versanti “, prosegue Isabella Ferretti, vicepresidente A DEI con Francesca Archinto . ” Nella fiction siamo cresciuti del 25%, nella straniera addirittura del 53%.
Sul versante bambini e ragazzi, la crescita è del 27%. Giovedì 14 ottobre 2021 alle 17 , 45, al Salone del Libro di Torino ADEI incontrerà gli editori italiani, indipendenti e non; oltre a illustrare i propri progetti presenti e futuri, nonché il catalogo collettivo degli associati.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Venaria, esposto monumentale dipinto di Palma il Giovane
Per 14 anni apertura al pubblico.Opera celebra vittoria Lepanto
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 ottobre 2021
19:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il dipinto, Jacopo Negretti, detto Palma il Giovane, ‘La Celebrazione della vittoria della battaglia di Lepanto’ appena uscito da un lavoro di restauro durato due anni, l’Igloo dell’artista Mario Merz sistemato presso la Fontana del Cervo nella corte d’onore e un rinnovato bookshop: sono le principali novità della Reggia di Venaria Reale per festeggiare i 14 anni di apertura al pubblico del complesso monumentale alle porte di Torino.
L’opera di Palma il Giovane è una gigantesca tela, larga quasi 7 metri e alta oltre 3, realizzata per la Cappella del Rosario della chiesa di San Domenico di Brescia, gravemente danneggiata nel 1883 e tornata leggibile grazie a un intervento che ha impiegato per 24 mesi 10 restauratori del Centro Conservazione e Restauro ‘La Veneria Reale’.
L’opera, esposta per la prima volta al pubblico dopo i restauri, è in prestito da Villa San Remigio di Pallanza, sul lago Maggiore.
L’Igloo di Merz arricchisce invece la collezione d’arte contemporanea della Reggia in un’opera che,. secondo l’immaginario dell’artista, fa convivere il contemporaneo e l’arcaico e si lega fortemente all’ambiente della Reggia per la presenza maestosa di un cervo sulla sua sommità, con il il numero ‘Fibonacci’ 10946 sul fianco dell’animale.
Nel programma di ottobre a Venaria anche un evento sportivo, la 9/a edizione di ‘Una corsa da Re’, su tre diverse distanze: 10, 21 e 30 chilometri, in programma domenica 17 ottobre.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Maltempo: piena di inizio ottobre record per Bormida
Rapporto Arpa: a Rossiglione (Genova) 926 mm pioggia in 24 ore
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 ottobre 2021
20:13
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tremila metri cubi d’acqua al secondo: è la portata record del fiume Bormida ad Alessandria misurata durante l’alluvione del 4-5 ottobre scorsi. E’ uno dei dati significativi del rapporto sull’allerta rossa maltempo di inizio mese pubblicato oggi da Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale).
Il fiume ha raggiunto i 9,41 metri, superiore al precedente valore record, 9,39 metri.
Primati anche per il torrente Orba all’idrometro di Tiglieto (Genova): il colmo è arrivato a 6,63 metri.
In 24 ore a Rossiglione (Genova) sono caduti 926 mm di pioggia, in tre ore 350 mm a Montenotte Inferiore (Savona), in 12 ore 472 mm a Ponzone Bric Berton (Alessandria). Picchi molto forti, nella mattinata del 5 ottobre, anche a Graglia (Biella) e Piano Audi (Torino): rispettivamente 113,4 mm in tre ore e 180 in 12.
L’evento alluvionale che ha colpito lo spartiacque ligure-piemontese tra le province di Savona, Genova e Alessandria,. si è verificato dopo un’estate calda e secca in Piemonte: la temperatura media è stata di 18.7 gradi – si legge in altro rapporto di Arpa – con un’anomalia termica positiva di 1.1°rispetto alla media del periodo 1971-2000, l’undicesima stagione estiva più calda nella distribuzione storica degli ultimi 64 anni.
Le precipitazioni sono state inferiori alla media con un deficit di 25.4 mm (pari all’11%), posizionando l’estate del 2021 tra meno piovose dal 1958 ad oggi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Salone Libro, fervono preparativi, pronti i 715 espositori
Consigliati biglietti online, obbligo Green pass e mascherina
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 ottobre 2021
17:46
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fervono i preparativi al Lingotto Fiere e all’Oval in vista dell’inaugurazione del Salone del libro, prevista domani, giovedì 14 ottobre. Si lavora per completare gli stand e avere ogni spazio pronto per accogliere i visitatori.
E arrivano i libri che i 715 espositori sistemano negli stand. E’ già pronta la Torre dei libri, l’opera di François Confino diventata simbolo del Salone. Vita Supernova avrà 18 mila mq in più del 2019, cioè l’Auditorium Agnelli e l’area esterna tra l’Oval e il Padiglione 3 che ospiterà la nuova Sala Bianca, una tensostruttura già montata. Pronto anche il palco per il progetto Salto Live in cui sono programmati molti appuntamenti.
– ORARI DI APERTURA. Giovedì, domenica e lunedì il Salone sarà aperto dalle 10 alle 20, venerdì e sabato dalle 10 alle 21.
– INGRESSI. Per una migliore gestione dei flussi ci saranno più accessi: ai tre del 2019 (Nizza, Mattè Trucco, stazione Fs Lingotto) si aggiunge quello dal Centro Commerciale Lingotto. Ci sarà una corsia veloce riservata a donne in stato di gravidanza e accompagnatore, persone con disabilità e accompagnatori.
– BIGLIETTI. Il Salone invita ad acquistare il biglietto online su salonelibro.it. Nel Centro Commerciale Lingotto ci sarà una biglietteria fisica, aperta tutti i giorni dalle 10 alle 21, ma i biglietti costeranno di più (16 euro). La prenotazione per partecipare gli eventi non è più obbligatoria, ma rimane consigliata.
– GREEN PASS. Sarà possibile accedere in fiera solo con Certificazione verde Covid e un documento di identità. L’uso della mascherina sarà obbligatorio anche all’esterno. Con la Croce Rossa Italiana sarà allestito nel Centro Commerciale Lingotto un hub tamponi rapidi al prezzo di 5 euro per chi è in possesso di un biglietto o di un pass del Salone.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Salone Libro Off, 300 appuntamenti in tutto il Piemonte
Venerdì su palco D’Avenia, il 17 all’alba performance Sacramento
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 ottobre 2021
10:02
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Con il Salone Off: la cultura esce dal Lingotto e arriva in tutta Torino e in Piemonte. Sono più di 300 gli appuntamenti, tra incontri con autori, reading, proiezioni cinematografiche, concerti, spettacoli teatrali, mostre, dibattiti, workshop in oltre 100 location, dalle biblioteche ai circoli, dalle strade alle case di quartiere, passando per carceri, musei e teatri, fino a giovedì 21 ottobre.

Tra le novità di questa edizione: il progetto di lettura Il Ballatoio – storie a domicilio che vuole riportare la letteratura negli spazi del vissuto quotidiano e raccontare i libri come occasione di scambio e aggregazione tra condòmini.
Dopo lunghi mesi di racconti dietro gli schermi, anche il Salone Off contribuisce a riportare spettacoli e reading sul palco. Per la prima volta dal vivo, verrà messo in scena L’Appello – racconto teatrale tratto dall’omonimo romanzo di Alessandro D’Avenia. Lo spettacolo diretto da Gabriele Vacis e con la scenofonia di Roberto Tarasco porterà 12 attori sul palco del Teatro Colosseo: giovani studenti di teatro interpretano Elena, Cesare/Ruggine, Achille, Stella, Oscar, Caterina, Ettore, Elisa, Mattia e Aurora. D’Avenia partecipa dando voce alla figura del professore e alla sua idea di scuola. L’Appello – in scena venerdì 15 ottobre alle 17 e alle 21 – è una produzione Mondadori Libri in collaborazione con Mismaonda srl. Per informazioni e prevendite: www.Teatrocolosseo.it.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Dal teatro alla musica, Sacramento – performance di IOSONOUNCANE – si farà attendere fino alle prime luci dell’alba.
Lo spettacolo – previsto il 17 ottobre alle 5.17 al Cinema Massimo – prende forma grazie a due momenti vissuti dal cantautore: una breve residenza artistica romana presso lo spazio teatrale Carrozzerie N.O.T. con l’obiettivo di comporre alcuni passaggi musicali per il film Gli ultimi giorni dell’umanità di Enrico Ghezzi e Alessandro Gagliardo e l’uscita nell’estate 2021 del suo album IRA – presentato con Bruno Germano e Amedeo Perri. Una colonna sonora dal vivo e il film muto di Gagliardo genereranno Sacramento, una performance in collaborazione con il Museo Nazionale del Cinema. Per informazioni e prevendite: http://www.museocinema.it.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Salone Libro, in visita 400 scuole, 1.000 gite virtuali
Previste visite dietro le quinte, incontri e laboratori on line
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 ottobre 2021
10:04
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono 400 le classi di tutta Italia, che saranno fisicamente presenti al Salone del Libro di Torino, in programma dal 14 al 18 ottobre. Sono anche previste gite scolastiche ‘virtuali’ alle quali hanno aderito più di mille classi di 613 città (22.564 iscritti).
L’iniziativa si chiama CodyTrip: si vedrà da dietro le quinte come funziona la macchina organizzativa, s’incontreranno autori, editori e librai, si visiteranno gli stand, ci entrerà nelle sale conferenza, in sala stampa, si leggerà, si giocherà, si faranno laboratori pratici, si affronteranno sfide di coding e si esplorerà il Lingotto.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Stellantis: assemblea Maserati, sindacati illustrano piano
Il 25 ottobre incontro con azienda su trasferimenti a Mirafiori
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 ottobre 2021
10:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Grande partecipazione all’assemblea in corso ai cancelli della Maserati di Grugliasco.
I sindacati stanno illustrando ai lavoratori il piano per Torino, presentato lunedì da Stellantis nell’incontro al Mise, che prevede il progressivo spostamento delle attività dell’Agap a Mirafiori.

Azienda e sindacati si vedranno il 25 ottobre per entrare nello specifico del piano annunciato da Stellantis: in particolare al centro del confronto ci sarà il tema del progressivo trasferimento dei lavoratori da Grugliasco a Mirafiori. All’Agap resterà fino al 2024 un centinaio di lavoratori della lastratura.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Arte: alla Gam di Torino grande mostra dedicata a Fattori
Esposti oltre 60 capolavori. A cura Bertone e Bietoletti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 ottobre 2021
11:44
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Apre al pubblico domani, 14 ottobre, la grande mostra dedicata all’opera di Giovanni Fattori, tra i protagonisti dell’Ottocento italiano. “Fattori.

Capolavori e aperture sul ‘900” è organizzata e promossa dalla Gam Torino – Fondazione Torino Musei e da 24 Ore Cultura – Gruppo 24 Ore con l’Istituto Matteucci e il Museo Civico Giovanni Fattori di Livorno. Si potrà visitare fino al 20 marzo 2022.
Il percorso espositivo, che presenta oltre 60 capolavori dell’artista livornese, tra cui tele di grande formato, preziose tavolette e una selezione di acqueforti, si articola in nove sezioni e copre un ampio arco cronologico che dal 1854 giunge al 1894, dalla sperimentazione macchiaiola e da opere capitali degli anni Sessanta e Settanta fino alle tele dell’età matura.
Le curatrici del progetto, Virginia Bertone (conservatore capo della Gam) e Silvestra Bietoletti (storica dell’arte, specialista di pittura toscana dell’Ottocento), affiancate dal Comitato scientifico composto da Cristina Acidini, Giuliano Matteucci e Fernando Mazzocca, hanno concepito un articolato progetto espositivo dove si succedono, secondo una scansione cronologica e tematica, le opere di Fattori la cui vicenda artistica seppe incontrare, già nell’Ottocento, anche il gusto dei torinesi, come testimonia la sua presenza alle mostre allestite in città – sia a manifestazioni annuali della Società Promotrice di Belle Arti di Torino sia alle Esposizioni Nazionali – dalla primavera del 1863 e fino al 1902. Concludono il percorso alcune opere emblematiche di allievi di Fattori e di artisti influenzati dalla suggestione della sua pittura, come Plinio Nomellini, Oscar Ghiglia, Amedeo Modigliani, Lorenzo Viani, Carlo Carrà, Giorgio Morandi. Arricchisce la mostra un suggestivo video che racconta i luoghi, le vicende umane e le relazioni artistiche che hanno accompagnato la vita del maestro attraverso le parole dello stesso Fattori, desunte da lettere e documenti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ristorazione: Alciati apre nella maxi enoteca di Eataly
‘Giù da Guido’ al Lingotto di Torino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 ottobre 2021
13:12
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nuovo ristorante della famiglia Alciati, ‘Giù da Guido’, all’interno della Grande Enoteca da Eataly Lingotto, a Torino. La cucina di Ugo Alciati, chef 1 stella Michelin con Guido, il ristorante di famiglia aperto nel 1960 a Costlgliole (Asti) dai genitori Guido e Lidia e ora condotto insieme al fratello Piero in sala, negli spazi della Villa Reale a Serralunga d’Alba (Cuneo), ‘incontra’ le oltre 35.000 bottiglie ospitate nell’Enoteca di Eataly, la più grande a Torino, per dimensioni e assortimento.

Nella scelta delle materie prime, vengono premiati i produttori di prossimità virtuosi: i formaggi sono esclusivamente a latte crudo, le carni sono di razze rustiche locali e provenienti da allevamenti non intensivi attenti al benessere animale e le verdure sono solo di stagione. “Da sempre proponiamo una cucina piemontese legata alla stagionalità dei prodotti. Oggi più che mai vogliamo sostenere le produzioni locali e promuovere una gastronomia che tuteli la biodiversità, nel piatto come nel bicchiere”, commenta Piero Alciati. Nella carta di ‘Giù da Guido’ non mancano anche alcuni dei piatti iconici della famiglia Alciati, come i Plin di Lidia, la mamma di Ugo e Piero, definita dal Los Angeles Times la “Agnolotti Queen”, una vera e propria maestra del pizzicotto.
Il locale è aperto il giovedì dalle 19 alle 23, venerdì e sabato dalle 11 alle 23, domenica dalle 11 alle 20.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cade da passerella, operaio muore nell’Alessandrino
Carabinieri e Spresal al lavoro per ricostruire i fatti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
13 ottobre 2021
13:16
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un operaio di 54 anni è stato trovato morto questa mattina morto all’Ibl, azienda che produce compensati e pannelli in legno di Coniolo Monferrato, nell’Alessandrino. Aveva lavorato nel turno di notte e stava effettuando un controllo su una passerella.
La vittima, originaria di Vercelli, si occupava di trinciaggio del legno.
Sul posto stanno operando carabinieri e Spresal: non è chiaro infatti se l’uomo abbia avuto un malore, e quindi sia caduto da un’altezza di crca tre metri, e abbia battuto la testa e sia morto in seguito alla caduta. Feneal Uil ha già annunciato uno sciopero di un’ora.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Scontri anti-lockdown, procura Torino chiede 21 condanne
Per oltre 85 anni carcere. Contestato anche reato devastazione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 ottobre 2021
13:35
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ventuno condanne, per un totale di 85 anni e 3 mesi di carcere, sono state chieste dalla pubblica accusa al processo per l’assalto ai negozi del centro storico verificatosi a Torino il 26 ottobre 2020 durante una manifestazione contro le politiche del governo in materia di emergenza Covid. I pubblici ministeri Paolo Scafi e Giuseppe Drammis hanno contestato il reato di devastazione.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sculture e tatuaggi, a Torino le opere di Fabio Viale
Ai Musei Reali ‘Between’, fino al 9 gennaio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 ottobre 2021
13:40
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un’Amore e Psiche in cui il corpo di donna è tatuato alla maniera afgana, omaggio alle donne di quel martoriato paese, una corazza che riproduce in misura millimetrica il busto tatuato di Fedez, che sarà a Torino per indossarlo, preso a simbolo di innovatore della comunicazione, ‘Venere italica’ riproduzione della Venere del Canova, esposta a Palazzo Pitti, anche lei tatuata. Sono tre delle dieci opere monumentali in marmo, inedite e non, di cui è composta la mostra ‘In ‘Between” di Fabio Viale, ai Musei Reali di Torino, dal 14 ottobre al 9 gennaio.

A presentarla, oltre all’artista torinese famoso in tutto il mondo, c’erano i curatori Filippo Masino e Roberto Mastroianni e la direttrice dei Musei Reali, Enrica Pagella. Il fil rouge della mostra è il tatuaggio “segno tribale metropolitano contemporaneo – spiega Viale – estremo tentativo individuale di marchiare se stessi iconizzando e eroicizzando il proprio corpo”.
Viale ha scelto di dialogare provocatoriamente con le opere classiche, della nostra storia italica, sul solco del concetto che “tutta l’arte è contemporanea”. In dialogo con gli stucchi e gli ambienti regali dei Musei torinesi. Tra le opere di questa prima tranche della personale di Viale – ne seguirà una seconda a fine anno dedicata a sculture in marmo di oggetti comuni – c’è anche ‘Souvenir Pietà del 2004, opera finita sul web in modo virale che ha lanciato Viale nell’olimpo delle star della scultura contemporanea. Riproduce il corpo di Cristo ‘strappato’ dalle braccia della madre della celebre statua di Michelangelo, simbolo del dolore è dell’eterna passione umana.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Elicottero 118 atterra anche di notte ai 2286 mt di Ceresole
Inaugurata piazzola al Lago Serrù realizzata da Iren Energia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 ottobre 2021
14:13
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Volo inaugurale, ieri sera, per l’elicottero del 118 fino alla piazzola di atterraggio notturno al Lago Serrù, nel comune di Ceresole Reale (Torino). dove c’è una piazzola realizzata da Iren Energia.
Intorno alle 20.30, l’eliambulanza di base a Torino, abilitata per il volo notturno, ha effettuato l’atterraggio di prova con una squadra di tecnici del Soccorso Alpino a supporto delle operazioni. La piazzola si trova a quota 2.276 metri ed è tra le più alte dell’arco alpino tra quelle adeguate per l’atterraggio notturno. L’esercitazione è stata necessaria per validare la rotta di volo che diventerà operativa per le operazioni di soccorso.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Stellantis: Leasys, entro 2024 ‘rivoluzione elettrica’
75% flotta short term elettrica e plug-in hybrid, 100% nel 2027
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 ottobre 2021
15:10
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Entro il 2024 la flotta short term di Leasys, brand Stellantis e controllata di Fca Bank, sarà composta al 75% da vetture elettriche e plug-in hybrid, al 100% entro il 2027. Entro lo stesso anno, la società arriverà a contare una flotta totale di oltre 500.000 unità e verranno triplicati i 1.000 punti di ricarica elettrica fast charge presenti in Europa, per un totale di oltre 3.000 nei 12 Paesi in cui Leasys è attiva.
Lo prevede il piano di sviluppo, all’insegna della mobilità ecosostenibile, con cui l’azienda porterà a compimento il progetto di “rivoluzione della mobilità elettrica” inaugurato nel 2020.
Novità anche sul fronte del car sharing elettrico: LeasysGO! verrà lanciato entro il 2021 in Francia, e in Spagna nel 2022.
La strategia di elettrificazione ha coinvolto anche il piano finanziario con il collocamento del primo Green Bond da parte di Leasys, una première per il Gruppo Fca Bank e Stellantis.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Teatro Alfa riparte con ‘Novecento’ e amplia lo sguardo
‘Maggiore offerta per riportare la cultura tra le persone’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 ottobre 2021
15:09
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dopo il lungo stop a causa della pandemia l’Alfa Teatro di Torino riparte. E lo fa in grande stile, con ‘Novecento’ di Baricco, per celebrare anche i suoi 30 anni + 1.
Il 21 ottobre, giorno in cui nel 1928 veniva inaugurato l’edificio che lo ospita, inizia la seconda vita di quello che da teatro delle marionette e dell’operetta per eccellenza vuole diventare “il teatro di tutti i torinesi”, come sottolinea Augusto Grilli, capostipite della famiglia che dal 1985 gestisce l’Alfa.
‘Otto volte Novecento’, questo il titolo della rivisitazione artistica inedita di uno degli spettacoli più amati della scena teatrale italiana contemporanea, nata dalla collaborazione con la Compagnia ArtQuarium. Da 21 ottobre per 8 settimane, come appuntamento fisso del giovedì, la pièce interpretata da Eugenio Allegri con la regia di Gabriele Vacis porterà sul palco un progetto culturale di “rieducazione alla partecipazione nelle sale teatrali dopo la lunga pausa”.
“Siamo da sempre – dice il direttore artistico Marco Grilli – uno dei punti di riferimento per le marionette e l’intrattenimento teatrale per bambini. Dopo il lungo lockdown abbiamo deciso di essere forti e di riportare la cultura tra le persone, ampliando la nostra offerta. Le famiglie saranno sempre il nostro target principale, ma abbiamo deciso di puntare su questa scommessa artistica con la compagnia di Eugenio Allegri perché vogliamo riportare a teatro tutti”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Salone Libro: Nobel Parisi presente con due contributi video
Domani inaugurazione con ministri Bianchi e Franceschini
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 ottobre 2021
15:21
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La XXXIII edizione del Salone Internazionale del Libro si apre ufficialmente domani, giovedì 14 ottobre, quando la Sala Oro di Lingotto Fiere ospiterà l’inaugurazione istituzionale (alle 10:15) e la lectio di apertura di Chimamanda Ngozi Adichie (alle 12:30). Alla cerimonia inaugurale parteciperà anche il Premio Nobel Giorgio Parisi con un video messaggio.

Interverranno il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi e il ministro della Cultura, Dario Franceschini, Silvio Viale, presidente dell’Associazione Torino, la Città del Libro, Giulio Biino, presidente della Fondazione Circolo dei lettori, Chiara Appendino, sindaca di Torino, Della Passerelli, fondatrice e direttrice editoriale di Sinnos editrice, Alberto Cirio, presidente della Regione Piemonte, Sandra Ozzola, fondatrice delle Edizioni e/o; Benedetto Della Vedova, sottosegretario per gli Affari Esteri, Nicola Lagioia, direttore del Salone del Libro.
Alle 12:30, dopo la sanificazione degli spazi, la Sala Oro ospiterà la lectio inaugurale della scrittrice nigeriana Chimamanda Ngozi Adichie, in collaborazione con Einaudi editore.
Giorgio Parisi introdurrà anche, con un altro video messaggio, la presentazione di Armando Massarenti e Antonietta Mira, autori de La pandemia dei dati. Ecco il vaccino (Mondadori) – di cui ha scritto la prefazione – in programma domani, giovedì 14 ottobre, alle 6:00 in Sala Ciano.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Intesa: progetto Museo Risparmio per educazione finanziaria
‘Psiche, emozioni e decisioni’, 4 appuntamenti online
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 ottobre 2021
16:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Intesa Sanpaolo lancia il progetto “Psiche, emozioni e decisioni” con quattro appuntamenti online, in programma il 20, 21, 25 e 28 ottobre sempre alle ore 18, per approfondire e raccontare l’educazione finanziaria con nuovi linguaggi e in modo appassionato, interattivo e divertente.
L’iniziativa, realizzata dal Museo del Risparmio con la Divisione Banca dei Territori di Intesa Sanpaolo, in collaborazione con Taxi 1729, società di formazione e comunicazione scientifica composta da giovani matematici e fisici, ha l’obiettivo di consolidare il ruolo della Banca come motore del cambiamento e di avvicinare le persone all’educazione finanziaria in maniera semplice e chiara.

In tutti gli incontri interverrà Giovanna Paladino, direttore e curatore del Museo del Risparmio, affiancandosi ai Direttori Regionali della Banca dei Territori Teresio Testa (Piemonte Nord, Valle d’Aosta e Sardegna), Giuseppe Nargi (Campania, Calabria, Sicilia), Luca Severini (Toscana, Umbria) e Pierluigi Monceri (Lazio, Abruzzo), oltre ai ragazzi di Taxi 1729, che parleranno anche di scienza, in particolare di finanza comportamentale, in modo preciso, approfondito e divertente.
I webinar prenderanno il via il 20 ottobre con l’incontro dal titolo “Te l’avevo detto! Senno di poi e previsioni finanziarie” dove si affronterà il tema del saper riconoscere e imparare dai nostri errori.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Verbania celebra Gianni Rodari con una ‘escape room’
A 101 anni nascita, gioco per ogni età nel nome dello scrittore
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 ottobre 2021
16:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Verbania celebra Gianni Rodari a 101 anni dalla nascita nella vicina Omegna con ‘Ventiquattro Elle’, una escape room ispirata al suo romanzo ‘C’era due volte il barone Lamberto’ ambientato nell’Isola di San Giulio, nel cuore del Lago D’Orta. Un’esperienza di gioco adatta a tutti, alla scoperta e riscoperta di una delle opere maggiori di Rodari, che più ha contribuito a rinnovare la letteratura per ragazzi: dai più giovani, che possono partecipare insieme alle famiglie, a ragazzi e adulti, alla ricerca di un divertente momento di amarcord.

Progettata e realizzata dallo studio We Are Müesli di Milano, specializzato in giochi a tema culturale, ‘Ventiquattro elle’ apre ufficialmente il 23 ottobre nella Biblioteca Civica Pietro Ceretti di Verbania.
‘C’era due volte il barone Lamberto’ racconta del barone Lamberto, appunto, che si avvia verso la meritata pensione dopo una carriera di circense in giro per il mondo, e di una banda di ladri, i Ventiquattro Elle, i quali, invano, cercano di rubargli il tesoro custodito nei suoi forzieri, ….ma purtroppo per loro, il ladro che conosceva il codice è andato in ferie e non si trova. Ed è qui – spiegano gli organizzatori – che subentrano i partecipanti all’Escape room: in collegamento diretto con gli altri Ventitré Elle, già sull’isola di San Giulio, avranno 90 minuti di tempo per guidare il gruppo di ladri nell’impresa attraverso un computer, tra indizi, enigmi, indovinelli, uso di oggetti e altre sorprese da scoprire.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Natale: dopo stop 2020, rinasce mercatino S.Maria Maggiore
Dal 6 all’8 dicembre con anteprima domenica 5
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 ottobre 2021
17:15
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dopo un anno di pausa imposta dalla pandemia Covid, Santa Maria Maggiore, borgo del Vco premiato con la bandiera arancione del Touring, ripropone quest’anno, dal 6 all’8 dicembre, i Mercatini di Natale La decisione è stata ufficializzata “dopo un’attenta valutazione e la messa a punto di un piano di sicurezza, frutto di un confronto con le autorità competenti, Comune e Pro Loco del capoluogo della Val Vigezzo”. La rassegna presenterà eccellenze dell’artigianato: presepi e casette in pietra e legno, ceramiche, manufatti in vetro soffiato, decorazioni e addobbi natalizi e molti altri prodotti realizzati interamente a mano.
Nelel vie del borgo anche gli chalet delle Eccellenze Artigiane, con le specialità gastronomiche. Il percorso di visita sarà ancora più ampio e sicuro, sia per gli espositori sia per il pubblico. Nella serata di domenica 5 dicembre, “Aspettando il Mercatino di Natale”, un appuntamento speciale con animazioni, spettacoli dal vivo e musica per festeggiare l’inizio dei mercatini, anche grazie all’accensione del grande albero di Natale. Porte aperte nel borgo nei musei, tra cui i celebri Museo dello Spazzacamino e la Casa del Profumo Feminis-Farina, che rende onore alla storia dell’Acqua di Colonia, nata proprio grazie a due emigranti di Santa Maria Maggiore. Per raggiungere la Valle Vigezzo in occasione dell’evento è possibile fruire delle corse su prenotazione della Ferrovia Vigezzina-Centovalli da Domodossola e Locarno (Svizzera).
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Da Torino 5mln per l’Eurovision, ultimo atto amministrazione
Appendino ‘bel segnale, chiunque sarà sindaco curerà evento’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 ottobre 2021
17:53
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ha approvato una variazione di bilancio per lo svolgimento dell’Eurovision Song Contest 2022 l’ultimo Consiglio comunale dell’amministrazione pentastellata guidata da Chiara Appendino. La delibera, illustrata dall’assessore al Bilancio Sergio Rolando e approvata con 32 voti a favore e 2 astenuti, prevede lo stanziamento di un fondo di 5 milioni per un periodo limitato di tempo, derivante da recuperi di fondi del bilancio comunale, per garanzie bancarie richieste dalla Rai.

“Queste delibera – sottolinea la sindaca Chiara Appendino – è stata costruita nell’ottica di vivere un evento che sarà importantissimo, tutelando anche l’amministrazione. E io spero, e sono certa che sarà così, che chiunque sarà il sindaco lo sentirà suo perché il lavoro da fare inizia oggi. Sono sicura – aggiunge – che questo evento sarà curato e portato a termine nel miglior modo da chiunque sarà sindaco e credo che chiudere l’ultimo Consiglio di questa amministrazione con questo voto, che vede la convergenza sostanzialmente di tutti, sia un bel segnale nei confronti della città”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Maltempo:sbloccati fondi Stato,Regione avvia iter erogazioni
Contributi per i danni subiti nelle alluvioni del 2019 e 2020
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 ottobre 2021
18:21
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono stati sbloccati i fondi nazionali destinati a risarcire le attività economiche e produttive e i privati del Piemonte per i danni subiti nel corso di eventi alluvionali del 2019 e 2020. La Regione Piemonte ha così potuto approvare i criteri per le erogazioni, che prevedono contributi fino a 20 mila euro per le attività economiche e produttive, comprese le aziende agricole, e fino a 5 mila euro per le case dei privati .

Il Presidente della Regione, Alberto Cirio, nel suo ruolo di Commissario Straordinario per la Ricostruzione, ha firmato l’ordinanza di approvazione dei criteri per l’erogazione delle risorse. I Comuni potranno ora proseguire nell’iter, perfezionando le richieste dei privati e accogliendo le perizie delle attività economiche, cui seguirà l’avvio dell’istruttoria per comunicare gli importi necessari alla Regione.
Per ovviare alle difficoltà che le lungaggini burocratiche causano, la Regione aveva subito messo a disposizione 7,5 milioni di euro dal proprio bilancio per i contributi ai privati danneggiati dall’alluvione di ottobre 2020.
Lo sblocco dei fondi statali era stato più volte sollecitato dalla Regione e dai parlamentari piemontesi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Esercito: Alpini Taurinense, conclusa esercitazione ‘Laran’
Terminata ‘Laran 2021’ a Monteromano. Con 700 soldati
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 ottobre 2021
18:29
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si è conclusa ieri presso il poligono di Monte Romano (Viterbo), l’esercitazione ‘Laran 2021’, che ha visto la partecipazione di numerose Unità della Brigata Alpina “Taurinense” dell’Esercito Italiano, impegnate in complesse operazioni tattiche a fuoco.
L’esercitazione, diurna e notturna, è stata condotta dal 2/o Reggimento Alpini, insieme ad elementi del 32/o Reggimento Genio Guastatori, del Reggimento Nizza Cavalleria, del 1/o Reggimento Artiglieria Terrestre (da montagna) e del 9/o Reggimento Alpini.

Sono stati usate armi individuali e di reparto, mortai da 120, 81 e 60 mm, obici da 105/14, blindo Centauro e da elicotteri e aerei dell’Esercito Italiano.
La ‘Laran 21’ è iniziata a metà di settembre con lo schieramento a Monteromano delle unità della ”Taurinense” alcune delle quali rientrate di recente dal Libano e dal Kosovo dove sono state impiegate rispettivamente in seno alle missioni Onu e Nato.
L’attività ha visto impiegati oltre 700 soldati della ‘Taurinense’, in più fasi graduali. “Nell’esercitazione Laran le Truppe Alpine si addestrano al warfighting dimostrando un efficace livello di integrazione fra le diverse componenti operative. L’imminente esercitazione di protezione civile Vardirex 2021 conferma la centralità degli Alpini in ogni situazione d’emergenza che possa riguardare il Paese”, h commentato il Comandante delle Truppe Alpine, Generale di Corpo d’Armata Claudio Berto.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sanità:Tortona,protesi ginocchio su misura con nuova tecnica
Equipe medica utilizza l”allineamento cinematico’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORTONA
13 ottobre 2021
18:44
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
All’ospedale civile ‘Santi Antonio e Margherita’ di Tortona (Alessandria) il dottor Giancarlo Bonzanini e la sua equipe hanno eseguito alcuni tra i primi interventi in Italia,con l’impiego dell’innovativa tecnologia dell”allineamento cinematico’ per il posizionamento delle protesi del ginocchio. “Ognuno di noi – spiega Bonzanini – ha un ginocchio proprio e ben diverso da quello degli altri, eppure la protesi è uguale per tutti.
Ci è, però, possibile posizionarla diversamente, da paziente a paziente, consentendoci di riprodurre il più possibile il movimento originale con vantaggi nel recupero postoperatorio”.
Con la prossima apertura del reparto di Fisiatria in città, Asl Al mantiene l’impegno di creare un centro di cura, dove le nuove tecnologie entreranno in tutto il percorso diagnostico assistenziale per ottenere un rapido recupero dell’autosufficienza e un precoce rientro a domicilio del paziente.   MEDICINA SALUTE E BENESSERE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

‘Barolo en primeur’,5 barrique all’asta benefica di Grinzane
Il 30 ottobre dal Castello, in videocollegamento con New York
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 ottobre 2021
19:41
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Asta benefica del Barolo, venduto quando è ancora in affinamento, il 30 ottobre, al Castello di Grinzane Cavour (Cuneo). Saranno battute 5 barriques da collezione, le protagoniste di ‘Barolo en primeur’, promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, in collaborazione con la Fondazione CRC Donare e con il Consorzio di Tutela Barolo Barbaresco Alba Langhe e Dogliani.

Ciascuna barrique, ancora in affinamento, è associata a un progetto no-profit nel campo della salute, della ricerca, delle arti e della cultura, dell’inclusione sociale e della salvaguardia del patrimonio culturale. Base d’asta a 30.000 euro. Da ciascuna barrique saranno poi ottenute circa 300 bottiglie di Barolo Gustava 2020 numerate e ‘vestite’ da un’etichetta creata in esclusiva da Giuseppe Penone, protagonista dell’Arte povera e tra gli scultori più importanti e riconosciuti a livello mondiale. Le bottiglie saranno consegnate dopo il periodo obbligatorio di affinamento, a partire da gennaio 2024.
Nel progetto è coinvolto il Laboratorio ENOSIS Meraviglia di Donato Lanati. Il Barolo è quello ottenuto dalle uve della storica vigna Gustava di Grinzane.
L’asta benefica forma di asta, avrà sede nella scenografica location del Castello di Grinzane, è realizzata in collaborazione con Christie’s e in collegamento simultaneo con New York. Madrina di ‘Barolo en primeur’ sarà Evelina Christillin, presidente della Fondazione Museo delle Antichità Egizie di Torino.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Turismo enogastronomico, Piemonte primo in recensione online
Riconoscimento TTG di Rimini, 3° posto per reputazione generale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
13 ottobre 2021
20:00
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Alla Ttg (Tourism Travel Experience), una delle principali fiere del settore in corso a Rimini, il Piemonte ha vinto l’Oscar delle performance online per il turismo enogastronomico in Italia e il terzo posto per la reputazione complessiva online L’assegnazione dei riconoscimento alla 6/a edizione di Italia Destinazione Digitale, primo e unico premio nazionale dedicato alle destinazioni turistiche italiane che nell’ultimo anno hanno registrato le migliori performance online.
Ideato e condotto da The Data Appeal Company a partire dal 2016, il premio viene assegnato in base all’analisi dettagliata di miliardi di conversazioni online su ricettività, attrazioni e ristorazione, combinati con trend di settore, flussi, prenotazioni e prezzi di alberghi e voli aerei.

A ritirare i riconoscimenti sono stati Paola Casagrande, direttore della Regione Piemonte, e Beppe Carlevaris. presidente della Dmo VisitPiemonte-Regional Marketing and Promotion.
Ottime posizioni di Asti e delle Valli di Lanzo nelle classifiche delle aree interne e montane “Hanno vinto la qualità e il lavoro di squadra, elementi con cui il Piemonte ha costruito l’immagine che ci fa conoscere e apprezzare in tutto il mondo, ovvero quella della terra del buon vivere – commenta Carlevaris – La componente enogastronomica rappresenta una parte essenziale dell’esperienza turistica: le produzioni tipiche e la ristorazione di qualità sono elementi vitali del sistema di valorizzazione, in grado di aggregare attorno a sé tutti gli altri prodotti, dalla cultura all’outdoor, fino alla storia e alle tradizioni. Tutto questo abbinato al lavoro, alla passione, alla perseveranza degli operatori piemontesi è il mix vincente che ci fa guardare con ottimismo al prossimo futuro”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Montagna: a Formazza si scia sulla neve ‘conservata’
Aprono 2,5km della pista di fondo grazie manto scorso aprile
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
FORMAZZA
14 ottobre 2021
09:23
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Grazie alla neve ‘conservata’ sono pronti in alta Formazza 2 chilometri e mezzo di pista da fondo. Per il terzo anno consecutivo Riale, piccola frazione di Formazza (VCO), l’ultimo comune ossolano al confine con la Svizzera, sarà tra le prime località italiane ad aprire ufficialmente la stagione dello sci di fondo.

Il prossimo 30 ottobre, oltre 2 km e mezzo dell’anello della pista di fondo (complessivamente lunga oltre 12 km) saranno pronti per essere “calpestati” dagli sportivi, a prescindere dalle condizioni atmosferiche in quota. Un piccolo “miracolo” reso possibile dall’ingegno di Gianluca Barp, imprenditore turistico di Riale: che dopo due anni di sperimentazioni ha affinato la tecnologia dello snowfarming e lo scorso aprile ha stoccato oltre 6.000 metri cubi di neve, quasi raddoppiando la quantità riciclata nel 2020, che ora sono in procinto di essere posati nuovamente in pista.
I 6000 metri cubi di neve sono stati coperti da tecnologici teli geotermici con fibre di alluminio, intervallati da strati isolanti di ovatta grazie al supporto tecnico di Snow Makers, un’azienda specializzata svizzera. I teli sono poi stati legati uno all’altro con un sistema di velcri e cuciture a filo. Questi speciali materiali di copertura garantiscono il doppio beneficio di proteggere termicamente la massa sottostante e, grazie all’azione riflettente, di non far penetrare i raggi UVA.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mondiali 2022: vincono Messico e Usa con Lozano e McKennie
Battute rispettivamente le Nazionali di El Salvador e Costarica
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
14 ottobre 2021
09:24
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Con il ‘napoletano’ Hirving Lozano in campo per 71′, il Messico ha battuto in trasferta – nello stadio Cuscatlan di San Salvador – la Nazionale di El Salvador per 2-0, in una partita delle qualificazioni alla fase finale dei Mondiali 2022. La Nazionale centroamericana resta in vetta al proprio girone con 14 punti, a +3 sugli Stati Uniti.
Il gol del vantaggio è arrivato al 30′ grazie a Hector Moreno; il raddoppio è stato opera di Jimenez al 48′ st su rigore. Due le espulsioni: Jacobo (El Salvador) e Araujo (Messico).
Gli Usa hanno mantenuto il passo del Messico, imponendosi sul Costarica 2-1 nel Lower.com Field di Columbus (Ohio). Lo juventino McKennie è rimasto in campo 90′, il giocatore del Venezia, Gianluca Busio è entrato al 33′ st. Il Costarica era passato in vantaggio con Fuller (1′), gli Usa hanno pareggiato con Dest (25′) e vinto il match grazie alla rete di Moreira (21′ st).   CALCIO

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Serena Dandini, ecco il mio paradiso
Amore per le piante, nostalgia e curiosità nel suo primo podcast
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 ottobre 2021
09:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Abbiamo tutti nostalgia del paradiso, da dove siamo stati cacciati. Ma forse è Dio che se ne è andato da lì, perché noi quel paradiso lo abbiamo distrutto.

Se amassimo il Pianeta quanto curiamo i nostri balconcini probabilmente il mondo sarebbe diverso”. Tra malinconiche madeleines di proustiana memoria, istanze ambientaliste e un mix divertente e curioso di storie legate a grandi personaggi ed eroine sconosciute si muove Serena Dandini nel suo primo podcast, “Il mio paradiso”, prodotto da Chora Media in esclusiva per Audible Original. Disponibile dal 15 ottobre, la serie sarà presentata dall’autrice lo stesso giorno al Salone del Libro di Torino (ore 15, Sala Rossa) e si compone di 6 puntate tutte dedicate a uomini e donne che, partendo dalla passione o dall’ossessione per piante e giardini, hanno ricercato il proprio Eden sulla Terra: da Jeanne Baret, la prima donna a circumnavigare il globo che scoprì la Bouganvillea dopo esser riuscita a partecipare (perché si travestì da uomo) a una spedizione all’epoca proibita al genere femminile, a Margaret Mee, pittrice, botanica e attivista politica che per tutta la vita fu ossessionata dal fiore di luna, una pianta che fioriva una sola notte all’anno in un solo punto della foresta amazzonica, ma anche Agatha Christie, che nei suoi gialli ha compiuto uno studio approfondito delle piante più fatali del mondo e Friedrich Schiller che invece riusciva a scrivere solo se avvolto dall’odore nauseabondo delle mele marce. “Il podcast è un luogo perfetto perché libero; io ho percorso il filo della mia curiosità e seguendo le molliche come Pollicino le cose sono venute a me: così ho trovato i miei personaggi”, racconta Serena Dandini: “sono tornata a esplorare un mio vecchio amore, quello per le piante, e ho aggiunto l’ossessione, molto diffusa in questi tempi di privazioni, dei luoghi dove uno pensa di essere felice”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Intesa, imprese che fanno sistema leva chiave per il rilancio
Al tour ‘Imprese Vincenti’ le realtà strategiche nella filiera
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
14 ottobre 2021
21:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Imprese strategiche nella propria filiera e per l’impatto che hanno sul proprio contesto territoriale, capaci di affrontare la crisi insieme ai propri fornitori e di recuperare posizioni sul mercato facendo sistema.
Sono le “Imprese Vincenti” protagoniste della quinta tappa del digital tour di Intesa Sanpaolo, dedicato alla valorizzazione delle piccole e medie imprese italiane.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Le imprese che fanno sistema – sottolinea il responsabile della divisione Banca dei Territori di Intesa Sanpaolo, Stefano Barrese – sono la vera leva per la piena attuazione degli obiettivi prefissati” dal piano nazionale di ripresa e resilienza.
Per cui, “oggi è essenziale mettere a terra le risorse del Pnrr”. Durante la pandemia, spiega Barrese, “vi sono state aziende che hanno continuato a valorizzare il made in Italy sia all’interno delle proprie filiere di riferimento, sia fuori dai confini nazionali, concentrandosi nello svolgere la propria attività in maniera sostenibile sul piano economico-sociale e ambientale”.
Con il programma “Sviluppo Filiere” Intesa Sanpaolo riconosce da tempo “nelle filiere una risorsa distintiva tutta italiana che dà valore alla relazione tra imprese e fa tesoro del patrimonio di competenze di un territorio”. Con l’emergenza Covid-19 il programma, avviato nel 2015, è stato potenziato destinando 10 miliardi di euro alle Pmi di filiera.
Anche nella tappa dedicata a ‘Filiere e Territorio’ vengono presentate 14 Pmi vincenti: AKU Italia (Treviso), Alas Meccanica (Bari), Antica Valserchio (Lucca), B&T Management (Ragusa), Bruno (Avellino), Calabra Maceri e Servizi (Cosenza), Enolgas Bonomi (Brescia), Eurofork (Torino), Hinowa (Verona), OMA (Perugia), Osai Automation System (Torino), Palazzani Industrie (Brescia), Sifar Placcati (Perugia) e Unifarco (Belluno).
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Salone Libro: Lagioia, ritroviamo la nostra comunità
Al via a Torino la 33esima edizione. Code agli ingressi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 ottobre 2021
18:49
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Al Salone di Torino il mondo del libro ritrova finalmente la sua casa. Sono emozionato come se fosse la prima volta”.
Così il direttore del Salone del Libro di Torino, Nicola Lagioia, entrando all’Oval dove sta per essere inaugurata la 33esima edizione della buchmesse. “E’ il primo evento internazionale legato al libro che viene organizzato: Torino e l’Italia fanno da apripista e questo è un motivo di orgoglio – aggiunge – Non sarà un’edizione in cui dobbiamo fare numeri record, ma ritrovare la nostra comunità. È un’edizione che passerà alla storia perché segna un prepotente ritorno alla normalità”.
Sono già centinaia le persone in coda fuori dal Lingotto, con lunghi serpentoni di visitatori in attesa di entrare dopo aver completato le procedure di controllo, compresa quella del Green Pass. Molte le scolaresche, arrivate anche con bus da fuori città. “Il Salone del libro costituisce un appuntamento fondamentale per la vita culturale del nostro Paese. Il suo ritorno in presenza dopo il tormentato periodo della pandemia è per tutti motivo di grande soddisfazione”, sottolinea il Capo dello Stato, Sergio Mattarella, nel messaggio agli organizzatori della kermesse. “Durante l’emergenza Covid i libri sono stati per molti cittadini un rifugio, un alleato, un’arma contro la solitudine e lo sconforto – scrive Mattarella – laddove ci costringeva a distanziarci dagli altri, il libro ci ha permesso di avvicinarci a storie nuove, a personaggi diversi, a mondi inesplorati”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Confronto Lo Russo-Damilano accende voto a Torino
Scintille tra i candidati tra paura uomo nero e errori passato
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 ottobre 2021
12:13
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ l’ora delle scintille tra Stefano Lo Russo e Paolo Damilano. A cinque giorni dal ballottaggio per decidere chi guiderà la città dopo Chiara Appendino, i candidati dei due schieramenti non se le mandano a dire nel confronto organizzato dal quotidiano La Stampa.
“Il centrosinistra ha lasciato una Torino “sull’orlo del pre-dissesto, con la più grande occupazione abusiva d’Europa, una gestione fallimentare dei campi rom e della cultura”, attacca Damilano. “Dimmi che cosa vuoi fare di Torino”, incalza Lo Russo, che rispolvera un commento social del 2016 in cui lo sfidante definiva l’ex sindaco del Pd Piero Fassino “una persona di grande professionalità, lealtà e umanità”. “Deduco che tu abbia cambiato idea…”, chiosa l’aspirante primo cittadino del centrosinistra.
L’aplomb sabaudo che sin qui ha contraddistinto la campagna elettorale viene meno alla Nuvola Lavazza, l’avveniristico head quarter dell’azienda del caffè che ospita l’ennesimo faccia a faccia. Dopo un avvio soft, il confronto si trasforma in scontro sui temi più delicati per una amministrazione comunale: trasporti, mercato del libero scambio, trasformazione delle aree abbandonate del capoluogo. “E’ facile far campagna elettorale con gli slogan”, sostiene Lo Russo quando Damilano parla di un “trasporto pubblico che deve essere efficientissimo”. “Dimmi tu cosa avete fatto quando amministravate”, ribatte il candidato di Torino Bellissima e del centrodestra.
I toni sono pacati, ma le frecciate non mancano. Come quando Damilano dice di voler quotare Iren, “un lapsus” dal momento che l’azienda è già in borsa. O quando si parla del suk, il mercato di libero scambio noto per i sequestri di merce contraffatta e di dubbia provenienza che affligge via Carcano. “Se non rispetta i requisiti di sicurezza e legalità, va chiuso”, è lapidario Damilano. “Lo teniamo perché le fragilità della città sono tante e quello per molte di queste persone è l’unica fonte di sostentamento”, sottolinea Lo Russo. “Dategli un lavoro se li fate mendicare non va bene”, dice ancora Damilano. “Non replico, è offensivo nei confronti di queste persone”, ribatte Lo Russo. “E’ offensivo per chi paga le tasse…”, chiude Damilano.
Il pubblico sembra apprezzare e applaude, ora l’uno ora l’altro. E il duello si ripete quando il direttore della Stampa, Massimo Giannini, chiede ai due candidati se l’assalto alla Cgil di Roma possa condizionare il voto. “Credo impatterà poco” risponde Damilano, che minaccia di andarsene quando dal pubblico qualcuno lo sollecita a rispondere “sui fascisti”: “C’è un clima d’odio di cui il centrosinistra deve sentirsi responsabile e Stefano (Lo Russo, ndr) per primo perché non ha fatto nulla per fermarlo. Così offende il 13% dei torinesi che mi ha votato sostenendo la lista civica Torino Bellissima”. “Adesso è colpa mia se hanno assaltato la sede della Cgil a Roma, è surreale.
Quello che mi inquieta non è Damilano, ma la posizione della Meloni che mentre arrestano i capi di Forza Nuova fa dei distinguo”, afferma Lo Russo. “Quello di cui deve essere preoccupato è che i cittadini abbiano da mangiare – attacca ancora Damilano -. Ho un padre partigiano, cerco di aiutare la città e devo sentirmi dare del fascista”. “Qualunque matrice eversiva si sconfigge con un patto trasversale e senza ambiguità ed è quello che chiedo di fare”, smorza i toni Lo Russo “Garantisco ai torinesi – conclude Damilano – che non devono aver preoccupazioni. Non sono ostaggio dell’uomo nero”. Domani un nuovo confronto.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Incidenti lavoro: presidio alla I-Pan dopo morte operaio
Proclamate otto ore di sciopero. Colletta per famiglia vittima
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
14 ottobre 2021
13:08
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Presidio davanti alla I-Pan di Coniolo, nell’Alessandrino, dove ieri è morto un operaio di 54 anni. Una quarantina di dipendenti ha manifestato per chiedere più sicurezza sui luoghi di lavoro durante lo sciopero di otto ore indetto con lo slogan ‘ZeroMortiSulLavoro’.

Paolo Tolu della Feneal Uil, presente con rappresentanti di Filca Cisl e Fillea Cgil, parla di un clima teso e di una ridotta partecipazione “perché hanno paura delle conseguenze che potrebbero avere con l’azienda. Ci dispiace e ci preoccupa.
Questo spiega anche i due incidenti mortali degli ultimi anni e vede minati i diritti e la libertà dei lavoratori”.
I lavoratori stanno pensando di devolvere alcune ore di lavoro alla famiglia dell’operaio morto, il 54enne Antonello Lupo di Vercelli.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Carabinieri: nuovo comandante nucleo investigativo Asti
A Hoffman subentra il tenente colonnello Vittorio Balbo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ASTI
14 ottobre 2021
13:15
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il tenente colonnello Vittorio Balbo è il nuovo comandante del reparto operativo dei carabinieri di Asti. Subentra al maggiore Maurizio Hoffman, che sostituisce Balbo al comando del Noe (Nucleo operativo ecologico) di Torino.

“Balbo è un grande conoscitore del Piemonte – spiega il comandante provinciale dei carabinieri di Asti, Pierantonio Breda -. La sua esperienza potenzierà le nostre capacità dì interlocuzione in altri comparti”.
Balbo, laureato in Giurisprudenza, ha 50 anni ed è molto affezionato all’Astigiano perché la madre è di Serralunga di crea. “La mia ultima esperienza al nucleo investigativo è stata a Novara con un’operazione sulla criminalità organizzata russa specializzata in furti in appartamento – ricorda -. È stato emozionante soprattutto riconsegnare un anello di fidanzamento rubato a un’anziana”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Presenze turisti aumentano sul lago Maggiore, +13% in due anni
Ad agosto quota record di 1 milione 220 mila visitatori
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
STRESA (VCO)
14 ottobre 2021
13:46
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un milione 220 mila le presenze turistiche registrate sul Lago Maggiore nel mese di agosto. Lo rende noto la Camera di Commercio Monte Rosa-Laghi, che confronta i dati con quelli dell’agosto 2019 quando le presenze furono 1.082.000.
La statistica riguarda la sponda piemontese, quella di Varese (Lombardia), e lo spicchio di lago del Locarnese, in Svizzera ”L’aumento nell’arco del biennio è stato del 13%” spiega il presidente della Camera di Commercio di Varese, Fabio Lunghi, presentando AmaLake, progetto dedicato alla promozione di un turismo green & active nei territori che s’affacciano sul Lago Maggiore.
”Non ci accontentiamo certo degli ultimi numeri positivi – continua -. Dobbiamo sempre guardare in avanti, tesi a costruire nuove opportunità per i nostri operatori della filiera turistica. Da qui il progetto che è nato all’interno di un programma Interreg e che vede la stretta sinergia tra la nostra Camera di Commercio, quella del Monte Rosa Laghi Alto Piemonte e della ticinese Organizzazione Turistica Lago Maggiore e Valli.
Un modello virtuoso di aggregazione che, tra le varie iniziative, ci ha portato a produrre dodici video per valorizzare un ambiente di grande fascino come il nostro lago in un’ottica sempre più apprezzata da turisti e visitatori: quella dell’Active & Green”.
Pronti per essere utilizzati per la promozione in fiere e sui social, i video sono stati realizzati avendo ciascuno un focus su un’attività che può arricchire l’esperienza turistica sul Lago Maggiore. Questo, però, tenendo come linea guida alcuni macro temi: cultura, storia, natura, terra, acqua lago e aria vento. ”Ora li mettiamo a disposizione degli operatori turistici – conclude Lunghi -. Siamo già pronti, peraltro, a ripetere questo proficuo modello d’aggregazione, partecipando a un’altra iniziativa di promozione, questa volta allargata a tutti i bacini del Nord Italia: la Borsa dei Laghi, workshop internazionale in programma nel mese di marzo 2022, a Brescia”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Green pass: Piemonte, tamponi in hotspot pubblici
A pagamento per far fronte ad aumento richieste
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 ottobre 2021
15:51
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tamponi rapidi a pagamento nei fine settimana anche negli hotspot pubblici. E’ la misura adottata dalla Regione Piemonte in vista dell’obbligo di Green pass per supportare le farmacie e i laboratori privati che in questi giorni registrano un considerevole afflusso di prenotazioni e richieste.
“La campagna vaccinale è la priorità – spiegano il governatore Alberto Cirio e l’assessore alla Sanità, Luigi Genesio Icardi -. Ma, alla luce del rischio di attese sulla richiesta di tamponi per l’entrata in vigore dell’obbligo del Green pass lavorativo, potenziamo l’offerta per sostenere il territorio in questi primi giorni di assestamento”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Chimamanda Ngozi Adichie, basta disuguaglianze
Lectio scrittrice nigeriana apre a Torino il Salone del Libro
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 ottobre 2021
16:19
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Quale mondo sogno per il post-Covid? Sogno un mondo che abbia imparato la lezione, che abbia capito che da soli non si va da nessuna parte, che per stare bene serve che anche gli altri stiano bene. Un mondo che, per esempio, capisca che se l’Occidente si vaccina tutto, ma intere zone restano senza vaccino, non abbiamo risolto nulla.

Sogno un mondo con meno diseguaglianze, vera piaga moderna. E’ un pensiero radicale, ma anche Galileo lo fu”. La scrittrice nigeriana Chimamanda Ngozi Adichie ha aperto così la lectio con cui ha inaugurato su invito del direttore Nicola Lagioia la 33/a edizione del Salone del Libro di Torino. Una scelta, quella di Chimamanda Ngozi Adichie, non certo casuale. Una donna e di colore. Una scrittrice femminista che, anche a Torino, ha ribadito la necessità di un mondo più condiviso, anche per combattere le violenze di genere. Alla cui base, secondo l’autrice, c’è una scarsa conoscenza dell’essere umano. “Un giorno, mi trovavo in America per un premio – ha raccontato – su un taxi. Il tassista mi chiese che lavoro facevo. Risposi che ero una scrittrice e lui mi disse che non leggeva e che mai avrebbe letto un romanzo di una donna nera perché non lo interessava. Ho capito in quel momento che tutti siamo ‘chiusi’ a certi mondi degli altri, per esempio io non leggo libri di fantascienza. E sbaglio perché in ogni opera umana c’è dell’umanità. E se gli uomini smettessero di leggere praticamente solo testi di uomini per almeno 50 anni, credo non avremmo più violenze di genere, perché I maschi conoscerebbero di più le donne e non avrebbero più così tanta voglia di fare loro violenza, di annientarle”.
La scrittrice, accolta a Torino dal calore di un pubblico che l’ha più volte applaudita, ha poi firmato copie dei suoi libri allo stand della Einaudi, il suo editore italiano che ha appena pubblicato ‘Appunti sul dolore’, dedicato ad indagare nei suoi sentimenti più profondi dopo la morte del padre. “La letteratura è il mio più grande amore – ha concluso – è la lente con cui guardo il mondo. Sogno un mondo post-Covid in cui tutti leggano più letteratura e gioiscano dell’uscita di un libro come e di più dell’uscita di un film”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tennis: Nitto Atp Finals, trofeo in tour tra Torino e Milano
Tappa anche ad Asti prima del ritorno nel capoluogo piemontese
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 ottobre 2021
16:35
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Inizia oggi il viaggio itinerante del trofeo delle Nitto ATP per Torino, che a novembre ospita le Finals. Prelevato da Palazzo Civico, la coppa ha raggiunto Area X di Intesa Sanpaolo, da dove il 20 ottobre raggiungerà Milano, e in particolare il ristorante AB (Alessandro Borghese), per poi fare ritorno il 22 ottobre in Piemonte, al Consorzio per la tutela dell’Asti Docg.
Nelle ore successive rientrerà poi da Intesa San Paolo, a Torino, dove resterà fino al 26 ottobre, quando verrà prelevata per essere esposta alla Rinascente, nel centro del capoluogo piemontese.
La mattinata del 2 novembre il trofeo ATP sarà in visione al Museo Lavazza, sempre a Torino, da dove subito sarà trasferito al Rolex Store ROCCA di via Roma. Ci resterà fino al 9 novembre, quando verrà trasferito al Rolex store ASTRUA di via Cesare Battisti 15. L’11 novembre verrà portato alle OGR, le Officine Grandi Riparazioni, il 12 al MAUTO, il museo nazionale dell’automobile e finalmente, il giorno stesso, il Pala Alpitour di via Filadelfia, sede delle Nitto ATP Finals 2021 coi migliori 8 giocatori mondiali della stagione che per la prima volta dal 1970 si disputano in Italia il 14-21 novembre.   SPORT

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Lettori ancora in calo. Solo il 56% legge, al Sud il 35%
Con pandemia cresce divario, pesano differenze socio-economiche
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 ottobre 2021
16:45
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Diminuiscono ancora i lettori in Italia e, durante la pandemia, sono aumentate le disparità legate al livello socio-economico, culturale e geografico. La percentuale degli italiani (15-75 anni) che leggono è oggi al 56% a fronte del 59% del 2020 e del 65% del 2019.
Il calo è più forte nella fascia d’età 15-17 anni. Chi vive al Sud legge sempre meno libri: si passa dal 41% del 2019 al 40% del 2020 e al 35% del 2021. Emerge dalla ricerca del Centro per il libro e la lettura (Cepell) e dell’Associazione Italiana Editori (Aie), presentata al Salone del Libro nel convegno Leggere in pandemia #1 – Nuovi percorsi di lettura degli italiani.
“E’ da tempo che diciamo che la lettura è un’emergenza nazionale. Come evidenziato dalla ricerca, la vera emergenza è proprio questa: le disparità all’interno della società italiana” spiega il presidente dell’Aie, Ricardo Franco Levi. “Il divario si è approfondito, come altre disuguaglianze durante la pandemia. Questo è il campo della sfida e di un necessario cambio di rotta”, commenta il presidente del Centro per il libro e la lettura Marino Sinibaldi.
I lettori con basso titolo di studio oggi sono il 36%, in calo di 14 punti percentuali in due anni, mentre i lettori con la laurea sono l’84%, in calo di 7 punti.
Un mercato sempre più dipendente da pochi, forti lettori che leggono mediamente 17 libri l’anno, 3 in più di quanti non ne leggessero nel 2020. Oltre a leggere, comprano anche più di prima: in media 12,3 libri, due e mezzo in più dell’anno precedente.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
P.za S.Carlo: difesa, uso vittime per elezioni? Uno sconcio
Avvocato Zancan contro parte civile Biafora, candidata Fdi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 ottobre 2021
18:11
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Esprimo cordoglio per le vittime di piazza San Carlo e vicinanza alle persone che hanno riportato lesioni. E aggiungo che certamente mai le userò per un video con cui farmi pubblicità in campagna elettorale.
Per me è una cosa sconcia”. E la critica che oggi l’avvocato Valentina Zancan, alla ripresa del processo per i fatti di Piazza San Carlo, ha rivolto nel corso della propria arringa a uno degli avvocati di parte civile, che si era candidata alle ultime elezioni amministrative a Torino e aveva diffuso un filmato in cui, tra le altre cose, toccava aspetti della vicenda giudiziaria, rivendicando per sé alcuni meriti. Zancan, che difende uno degli imputati, il dirigente comunale Chiara Bobbio, le ha dedicato un cenno al termine della sua arringa per togliersi “l’unico sassolino che ho nella scarpa”.
“Il mio è un video di presentazione della candidatura. Parla delle mie attività. E se si dice che, fra tante altre cose, ho fatto risarcire le vittime della tragedia di Piazza San Carlo, è perché è la verità”. Così l’avvocato Caterina Biafora replica alla critica che le è stata rivolta oggi alla ripresa del processo da uno degli avvocati difensori degli imputati.
Biafora è uno dei legali di parte civile. Alle ultime elezioni amministrative è stata candidata con Fratelli d’Italia al Consiglio comunale di Torino. “Non accetto – dice – l’accusa di avere approfittato della tragedia. Quanto si afferma nel video sono cose vere e cose note. La gente che vota deve sapere di cosa mi occupo. Io in questo processo ho tutelato le vittime”.
Secondo Zancan, la Bobbio non può essere considerata responsabile di quanto accaduto. “Di lei – ha spiegato – non erano esigibili condotte alternative. Condotte, peraltro, che non sono state individuate nemmeno dal pubblico ministero. Il processo non ha chiarito cos’altro si potesse fare per evitare la tragedia. Però ci ha permesso di conoscere e apprezzare la serietà, la passione, l’impegno e la professionalità di Chiara Bobbio”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: torteria negazionista, il caso in tribunale a Torino
Commerciante figura simbolo della protesta contro restrizioni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 ottobre 2021
18:13
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si è svolta oggi al Tribunale del riesame di Torino la discussione di un ricorso presentato da Rosanna Spatari, la titolare della Torteria di Chivasso diventata una delle figure simbolo della protesta contro le politiche del governo in materia di emergenza sanitaria, per il rifiuto di chiudere l’esercizio commerciale nonostante le disposizioni.
Davanti al Palazzo di Giustizia si è raccolto un gruppo di suoi sostenitori, ai quali, alla fine dell’udienza, il suo legale, l’avvocato Alessandro Fusillo, ha illustrato il procedimento giudiziario e ha riassunto una dichiarazione rilasciata ai giudici dalla donna: “La sua è una battaglia di legalità che insieme a lei sta combattendo tutto il Paese, e i magistrati dovrebbero difendere la legalità.
Anche detto che gli imprenditori sono stati lasciati soli”.
Spatari e Fusillo non hanno voluto rilasciare dichiarazioni ai giornalisti.
L’avvocato Fusillo ha spiegato ai presenti che il provvedimento della Prefettura di Torino in cui Spatari è accusata di avere violato l’ordine di chiudere la torteria è stato sospeso, su istanza della difesa, da un giudice di pace di Ivrea. “Quindi – ha detto – è un provvedimento che non è efficace. Per questa ragione ho chiesto il dissequestro del locale. Ma sia la procura che il gip hanno detto di no. Così mi sono rivolto al Tribunale del riesame di Torino”.
Nel corso dell’udienza il legale ha fatto presente che il Piemonte è in zona bianca e quindi non è possibile parlare di altre violazioni nemmeno in via ipotetica; poi ha riproposto una questione legata al diritto comunitario (“le norme restrittive delle attività commerciali prima di essere attuate vanno comunicate alla Commissione Europea e il governo italiano non lo ha fatto”) e ha osservato che “non si può limitare il lavoro perché si va contro la carta di Nizza”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cercas, a maggio 2022 il nuovo libro
“Il lavoro dello scrittore è trovare la forma per raccontare”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 ottobre 2021
18:13
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dopo Terra Alta e Indipendenza, il nuovo romanzo della tetralogia di Javier Cercas arriverà a maggio del prossimo anno. Lo ha annunciato lo scrittore spagnolo, 59 anni, in un incontro al Salone del Libro, dove il 15 ottobre terrà una lezione per i ragazzi delle scuole primarie e secondarie sul futuro dell’Europa.
“Il personaggio Melchor Marin è nato un giorno, all’uscita dal mio ufficio, pieno di rabbia, di dolore, di desiderio di vendetta. Ho iniziato a scrivere perché volevo sapere di lui. E’ un personaggio misterioso uscito da me stesso, ma non capivo come fosse venuto fuori”, spiega Cercas. “La letteratura è forma. I lettori non sono coscienti, ma gli scrittori sanno che una storia è bella solo se ben raccontata. Il lavoro dello scrittore è trovare la forma per raccontare” sottolinea lo scrittore.
Indipendenza è il seguito di Terra Alta. E’ un giallo “perché come in tutti i romanzi c’è un enigma e qualcuno che vuole decifrarlo”. Ma Cercas ci tiene a precisare che “il giallo non è un genere minore. In letteratura non esistono generi maggiori e generi minori. Le tragedie sono belle, ma possono anche essere meno belle, tra i romanzi ci sono quelli buoni e quelli cattivi”. Lo scrittore spagnolo dice di detestare la letteratura pretenziosa e di preferire quella popolare. “Un romanzo – osserva – è una partitura, ogni lettore fa il suo libro. Non è obbligatorio trovare in un libro quello che ci trovano gli altri. Non c’è un romanzo senza umorismo senza capacità di ridere di se stessi. Il migliore destino della letteratura è tornare a dire cose alla gente”, sottolinea Cercas. “Il rischio per uno scrittore è diventare imitatore di se stesso, così è morto e io non voglio morire. Per questo cercherò di continuare a dire cose nuove”, conclude lo scrittore.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Green pass: problemi giudice, slitta processo P.za S.Carlo
In Corte d’assise a Torino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 ottobre 2021
17:41
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Problemi legati al Green pass hanno fatto saltare due delle udienze del processo di Piazza San Carlo celebrato dalla corte di Assise a Torino. Secondo quanto si è appreso, per uno giudici popolari potrebbero sorgere degli inconvenienti.
La presidenza, in attesa che si risolva la situazione, ha così deciso di cancellare le udienze fissate per il 22 e 28 ottobre e di aggiornare il procedimento a novembre, quando riprenderanno gli interventi degli avvocati difensori.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: pre-report, il Piemonte resta zona bianca
Valore incidenza resta basso, ancora contenuti i ricoveri
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 ottobre 2021
19:12
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il pre-report settimanale Ministero Salute – Istituto Superiore di Sanità conferma il Piemonte in zona bianca, grazie al basso valore dell’incidenza – 26.19 casi ogni 100mila abitanti – e al numero dei ricoveri, ancora contenuti.
Secondo il rapporto, nella settimana 4-10 ottobre, il numero dei nuovi casi segnalati e dei focolai attivi risulta in riduzione rispetto alla settimana precedente.

La percentuale di positività dei tamponi si conferma all’1% e l’Rt puntuale calcolato sulla data di inizio sintomi resta inferiore a 1, pari a 0.93. Stabile, sempre secondo il pre-report, il tasso di occupazione dei posti letto in terapia intensiva e dei posti letto ordinari (per entrambi 3%).
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Barolo ‘en primeur’ all’asta pe finalità sociali
Il 30 ottobre saranno battuti i lotti con 15 barriques
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 ottobre 2021
19:26
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sul modello in voga in Francia già da tempo, ma con una finalità sociale, nelle Langhe nasce l’asta benefica di un rinomato vino non ancora in commercio, segnatamente il Barolo della vendemmia 2020. Saranno messe in vendita ‘en primeur’ 15 barriques del celebre rosso piemontese: base d’asta 30 mila euro per ogni lotto, da ciascuno dei quali saranno ottenute 300 bottiglie, pronte nel gennaio 2024.

L’obiettivo degli organizzatori – la Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, Fondazione CRC Donare e il Consorzio di Tutela Barolo Barbaresco Alba Langhe e Dogliani – è di raccogliere 1 milione di euro, da destinare a progetti di utilità sociale nel settori della ricerca, del dell’inclusione sociale, dell’arte e della cultura.
L’asta benefica si terrà il 30 ottobre, da Grinzane Cavour (Cuneo) in videocollegamento con New York. Un lotto sarà battuto il 14 novembre nel corso dell’Asta mondiale del Tartufo bianco d’Alba, che avrà il suo quartier generale sempre nel Castello di Grinzane Cavour. Attorno al maniero c’è la Vigna Gustava, circa 4 ettari, acquistati due anni fa dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, luogo di formazione degli studenti della Scuola Enologica di Alba: dai suoi filari sono state raccolte le uve nebbiolo destinate all’asta ‘Barolo en primeur’.
Nell’iniziativa, illustrata oggi a Grinzane Cavour. saranno coinvolti l”enologo scienziato’ Donato Lanati ed Antonio Galloni, critico enologico di fama mondiale e ceo di Vinous. “La vendita en primeur è un tassello che mancava al Barolo, fondamentale per una sua ulteriore valorizzazione in campo internazionale – ha sottolineato Matteo Ascheri, presidente del Consorzio di tutela, che conta 550 soci – ma quest’asta ha anche un grande significato sul piano morale: contribuire alla realizzazione di progetti nel campo sociale. Ci auguriamo che diventi un appuntamento fisso e che nelle prossime edizioni altri produttori vogliano portare il loro Barolo”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Bollette: Unc, 250 euro annui in più da utilities domestiche
Studio Unione consumatori, rincaro carburanti costa 350 euro
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 ottobre 2021
19:45
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il caro bollette costerà ai piemontesi 250 euro all’anno per le sole utilities domestiche.
Lo rivela uno studio dell’Unione Nazionale Consumatori (Unc) del Piemonte.

“Gli aumenti di energia elettrica, gas, gpl, benzina e metano rischiano di assestare un duro colpo ai bilanci dei consumatori piemontesi – spiega l’avvocato Patrizia Polliotto, presidente del Comitato Regionale del Piemonte di Unc che ha condotto l’indagine insieme al giornalista Maurizio Scandurra.
“La corsa al rialzo del prezzo dei carburanti si attesta a quota 350 euro in media per le famiglie, e 800 euro in media per agenti, commercianti e professionisti che impiegano autovetture e automezzi leggeri per esigenze professionali. – sostengono i curatori dello studio – A ciò si aggiunga – anche l’aumento netto e costante dei prezzi al pubblico di gpl e metano che hanno così di fatto perso quel carattere di intrinseca convenienza che in tempi di crisi li ha resi preferibili rispetto ai tradizionali carburanti per riscaldamento e trazione”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A Torino la festa del Libro, ‘il mondo ci guarda’
Code all’ingresso con Green Pass. La soddisfazione di Mattarella
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 ottobre 2021
19:56
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ritorna il Salone Internazionale del Libro ed è una grande festa. Ci sono i bambini delle scuole arrivati da tutta Italia, le code all’ingresso del Lingotto Fiere, i lunghi serpentoni di visitatori che mostrano il Green Pass e completano le procedure di controllo, le sale strapiene di gente.
Tutto esaurito per la lectio di apertura della grande scrittrice nigeriana Chimamanda Ngozi Adichie e per lo scrittore spagnolo Javier Cercas. E’ davvero un’aria di rinascita, di ritorno alla normalità, quella che si respira a Torino, dove ha preso il via la XXIII edizione della kermesse che per cinque giorni, fino al 18 ottobre, mette il libro al centro della scena. “Il Salone è un simbolo della ripartenza, la cultura può dare un grande contributo. Non è solo il Salone di Torino, ma del Paese”, sottolinea il ministro della Cultura Dario Franceschini. “L’estero sta guardando all’Italia con ammirazione, vuol dire che la linea che il governo e le Regioni hanno seguito in questi mesi per affrontare la pandemia ha funzionato. E questo Salone del Libro in totale presenza lo dimostra perfettamente.” afferma il sottosegretario agli Affari Esteri, Benedetto Della Vedova. Anche il capo dello Stato, Sergio Mattarella, nel messaggio agli organizzatori definisce il Salone “un appuntamento fondamentale per la vita culturale del Paese. Il suo ritorno in presenza dopo il tormentato periodo della pandemia è per tutti motivo di grande soddisfazione”. “Durante l’emergenza Covid i libri sono stati per molti cittadini un rifugio, un alleato, un’arma contro la solitudine – scrive Mattarella – laddove ci costringeva a distanziarci dagli altri, il libro ci ha permesso di avvicinarci a storie nuove, a personaggi diversi, a mondi inesplorati”. E’ emozionato il direttore Nicola Lagioia che su questa edizione ha scommesso quando ancora era difficile crederci. “Al Salone di Torino il mondo del libro ritrova finalmente la sua casa. Sono emozionato come se fosse la prima volta. E’ il primo evento internazionale legato al libro che viene organizzato: Torino e l’Italia fanno da apripista e questo è un motivo di orgoglio”. “Essere riusciti a fare un Salone di questo tipo in questo momento è un segnale straordinario di fiducia nel Paese.
Grazie veramente a tutti” dice il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi. E’ merito del Green Pass se il Salone riparte, sottolinea il presidente della Regione, Alberto Cirio: “L’anno scorso siamo riusciti a dare un segnale che siamo vivi, quest’anno diamo il segnale che ripartiamo. Se vediamo una città che riparte è grazie al green pass e grazie al vaccino”. “Per la seconda volta, il Salone del Libro di Torino ci ha dimostrato che non può essere dato per scontato. Sono certa che, dopo l’edizione dell’orgoglio del 2017, questa sarà l’edizione della rinascita del Paese” dice la sindaca Chiara Appendino al suo ultimo appuntamento pubblico da prima cittadina, mentre il Premio Nobel Giorgio Parisi in un video messaggio invita “a investire nella cultura” e ricorda che “è fondamentale avere un piano per l’istruzione perché gli studenti siano capaci di orientarsi in questo mondo e distinguere quello che è buono da quello che non lo è”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mottarone: prosegue lavoro vigili fuoco per rimozione cabina
Struttura tubi d’acciaio per prelevare rottami con elicottero
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
14 ottobre 2021
21:09
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ proseguito anche oggi, sul Mottarone, il lavoro dei vigili del fuoco per la rimozione della cabina precipitata lo scorso 23 maggio causando la morte di quattordici persone.
Le squadre hanno iniziato la costruzione di una struttura in tubi d’acciaio nell’area dove sono posizionati i resti della funivia.
La struttura – spiegano i vigili del fuoco – sarà necessaria per stabilizzare e successivamente rimuovere con l’elicottero la cabina nei prossimi giorni.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Green pass: presidio alla Avio Aero, ‘no ai ricatti’
Un centinaio manifestanti a cancelli della fabbrica nel Torinese
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 ottobre 2021
11:13
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un centinaio di persone, tra lavoratori privi di certificazione, No Green del movimento ‘La Variante Torinese’ e I Si Cobas, si sono dati appuntamento questa mattina all’alba per un presidio davanti ai cancelli della Avio Aero a Rivalta, alle porte con Torino, all’entrata del primo turno.
“Sono 32 anni che lavoro qui – sostiene Francesco – e oggi non posso entrare perché non sono vaccinato.
Ci stanno privando della libertà. Solo in Italia bisogna pagare per entrare al lavoro”. “A casa ho tre figli – aggiunge Roberto impiegato in un’azienda alimentare del territorio – ho bisogno di lavorare, ma vaccinarsi o tamponarsi è un vero e proprio ricatto perché non si tiene conto che per molti non è solo un costo, ma un problema psicofisico”.
“Non capisco perché non usano i tamponi salivari invece di rovinarci i nasi”, commenta Enrico, che non ha nessuna intenzione di vaccinarsi “perché fa male e non serve a nulla”.
Ai cancelli della porta 10 sono affissi alcuni striscioni con scritto “No al ricatto del Green Pass nei luoghi di lavoro” e “Il lavoro è un diritto, tamponi gratis”.
Altri presidi sono stati annunciati alla Pirelli di Settimo Torinese, all’Iveco di Torino e alla Gallina di La Loggia.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Green Pass: Torino, code al Pala Giustizia per controlli
Personale dipendente e di cancelleria deve esibire certificato
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 ottobre 2021
08:09
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Lunghe file si sono formate questa mattina davanti agli ingressi del Palazzo di Giustizia di Torino nella giornata inaugurale del Green pass per accedere ai luoghi di lavoro. A comporre la coda è il personale dipendente e di cancelleria, in attesa di superare i controlli.

Per entrare, il personale deve esibire il certificato verde e compilare una autocertificazione. È previsto anche il rilevamento della temperatura. All’ingresso posteriore, da dove è possibile servirsi del parcheggio sotterraneo, la coda è formata da auto.
Per gli avvocati non è previsto il Green pass.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Auto: in Europa a settembre -25,2%, Stellantis -30,4%
Dati Acea su Ue, Efta e Uk. Nei 9 mesi +6,9% mercato
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 ottobre 2021
08:35
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Le immatricolazioni in Unione Europea, Paesi Efta e Regno Unito sono state a settembre 972.723, il 25,2% in meno dello stesso mese del 2020. Il totale dei nove mesi è 9.161.918, con una crescita del 6,9% sull’analogo periodo dell’anno scorso.
I dati sono dell’Acea, l’associazione dei costruttori europei.
Stellantis ha immatricolato 179.117 auto, il 30,4% in meno dello stesso mese del 2020. La quota è del 18,4% rispetto al 19,8%.
Nei nove mesi le immatricolazioni del gruppo sono 1.863.391, l’8,1% in più dello stesso periodo del 2020, con la quota che passa dal 20,1% al 20,3%.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Simonetta Agnello Hornby, Punto Pieno
Terza parte saga ancora in Sicilia, ‘mai vista terra così bella’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 ottobre 2021
10:53
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
SIMONETTA AGNELLO HORNBY, PUNTO PIENO (Feltrinelli, pp.336, 19 euro). “La Sicilia è il mio mondo, e non è cambiata, è sempre di una bellezza incredibile.

In nessuno dei miei viaggi ho mai visto una terra così bella”.
E’ ancora una volta l’isola natia il punto di partenza e di approdo della sua fantasia letteraria per Simonetta Agnello Hornby che il 17 ottobre (ore 17, Auditorium Centro Congressi) presenterà al Salone del Libro di Torino “Punto pieno”, edito da Feltrinelli, terzo capitolo di una trilogia iniziata con “Caffè amaro” e “Piano nobile”. Il romanzo continua il racconto delle vicende della famiglia Sorci seguendo le trasformazioni della Sicilia dalla seconda metà degli anni ’50 fino ad arrivare al 1992, con la strage di Capaci: a scandire la narrazione, una trama avvincente che si sviluppa tra rapporti familiari complessi e traumi sociali, amori e intrighi, privilegi e prepotenze. Quella che in principio era stata concepita come trilogia in realtà però non lo sarà perché, come ammette la scrittrice, tutto è stato rimesso in discussione con quel “io torno” pronunciato da uno dei protagonisti del romanzo: “non posso concludere così, il finale è troppo aperto. Questo non può essere l’ultimo libro della saga: sarà il penultimo, perché bisogna sempre avere cortesia con i lettori”. Nel romanzo traspare una sicilianità con la quale l’autrice palermitana, così come i suoi personaggi, ha un rapporto complesso: “La terra siciliana su di me ha un potere enorme, c’è un legame fisico, io la vedo e la rivedo, ma devo andare io a guardarla perché lei non si può spostare come le persone, non può venire da me a Londra. Io non tornerò però a vivere lì, perché il mio posto è accanto ai miei figli”, racconta, “certo, la nostra sicilianità a volte è difficile da portare. La Sicilia di oggi forse è più italiana rispetto a quando ci ho vissuto io, ma la vita qui è ancora difficile”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Green Pass: protesta in centro Torino, difendiamo diritti
‘Manifestano contro fascismo ma ne subiamo uno più importante’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 ottobre 2021
11:00
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Diverse centinaia di persone si sono radunate in Piazza Castello, nel centro di Torino, per una dimostrazione di protesta contro il Green pass. L’iniziativa è stata promossa da un comitato chiamato “Fronte del dissenso”.

“Domani a Roma – ha detto uno speaker – vogliono fare una manifestazione contro il fascismo. Proprio quando stiamo subendo una fascismo ancora più importante”. Ciro Silvestri, sindacalista della Fisi, l’organizzazione che ha proclamato uno sciopero generale a partire da oggi, ha respinto l’etichetta di negazionista: “Noi non neghiamo l’esistenza della pandemia o la pericolosità del virus. Noi accusiamo la politica di non sapere affrontare l’emergenza e di piegarsi alle esigenze delle lobby farmaceutiche. Il nostro sciopero è per difendere la Costituzione. E lo portiamo avanti anche se non viene autorizzato”.
Fra gli interventi c’è stato anche quello del giurista Ugo Mattei, candidato a sindaco di Torino alle ultime elezioni.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Al Museo del Tessile Adam Stclair racconta il Kashmir
Foto di viaggio e manufatti esposti fino al 26 ottobre a Chieri
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 ottobre 2021
10:39
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Offre scorci inediti del Kashmir la mostra di Adam Stclair che apre oggi al Museo del Tessile di Chieri. Il fotografo, antropologo e docente inglese, ma che vive e lavora a Torino, espone fino al 26 ottobre una selezione delle sue fotografie di viaggio e una collezione di manufatti di artigianato artistico di quella tormentata area nel cuore dell’Asia centrale.

Oltre a raffinati tappeti e stole, sono esposti strumenti tradizionali quali aghi uncinati per il ricamo a punto catenella, pettini e kani impiegati a telaio per oltre un secolo e persino un Corano Kashmiri. Le fotografie ritraggono bambini e adulti in abiti tradizionali, ambienti domestici e paesaggi, manufatti di alto artigianato e particolari di quegli stessi lavori d’arte tessile. Una produzione audiovisiva restituisce i suoni che erano parte integrante della vita quotidiana del Kashmir al tempo in cui furono effettuate le riprese – musica trasmessa da una stazione radio locale, l’adhān (chiamata islamica alla preghiera) da diverse moschee di Srinagar, il suono ubiquo della voga prodotto sul lago Dal da chi cerca un incontro o la fuga dal coprifuoco.
“Questa esposizione dalle diverse anime racchiude ‘storie personali’ che restituiscono il senso di cosa significa vivere in Kashmir, dove conflitto e lavoro ad ago coesistono – spiega Melanie Zefferino, presidente della Fondazione Chierese per il Tessile e per il Museo del Tessile, e curatrice del ciclo di eventi ‘Ars et Industria’ – Le diverse tradizioni tessili del Kashmir sono presentate per la prima volta al Museo del Tessile in questa intrigante mostra, contestualizzandole attraverso immagini di grande impatto. Non solo nell’ottica di esaltare il valore estetico ed etnografico dei manufatti esposti, ma anche di riconoscere, attraverso la cultura materiale, la diversità come valore per l’essere umano”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: Damilano, biglietto a 1 euro nei primi 100 giorni
Lo Russo, proposta priva di credibilità per raccattare voti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 ottobre 2021
11:46
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nell’ultimo giorno di campagna elettorale il candidato sindaco del centrodestra a Torino, Paolo Damilano, lancia una proposta last minute con la quale punta a convincere gli indecisi a votarlo: nei primi 100 giorni, assicura, abbatterà il costo del biglietto per i mezzi pubblici dall’attuale 1 euro e 70 centesimi a 1 euro. L’annuncio questa mattina al mercato di Porta Palazzo, al suo fianco il coordinatore di Forza Italia, Antonio Tajani.

“Quello che vogliamo lanciare oggi – spiega Damilano – è il biglietto dei mezzi pubblici a 1 euro. E’ assolutamente un passaggio fondamentale per la ripartenza della città. Noi siamo partiti pensando agli anziani, ma senza dimenticare i giovani.
Sappiamo di poter trovare la copertura finanziaria per questa proposta: vogliamo non raddoppiare ma triplicare il numero delle persone che prendono i mezzi, aumentando il numero degli utenti si aumentano i ricavi. Pensiamo poi di agire sull’evasione fortissima per abbatterla quasi totalmente”.
“Mi pare una proposta intelligente e sensata – ha aggiunto Tajani – che va nella direzione della lotta al cambiamento climatico, con una visione europea, tale è infatti una città che inquina di meno. Damilano sta facendo con questa proposta una battaglia contro l’inquinamento”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Mi sembra una mossa da ultimo giorno di campagna elettorale fatta credo per raccattare voti, non è nel loro programma. Una proposta priva di credibilità”, replica il candidato sindaco del centrosinistra Stefano Lo Russo, questa mattina a un banchetto di volantinaggio in Vanchiglietta. “Gtt è un’azienda con cui non bisogna scherzare – ribatte -. Se si fanno delle proposte, queste devono esser serie e concrete e soprattutto bisogna dire dove si prendono le risorse economiche. Quindi – conclude – una proposta priva di credibilità perché non dice dove prende i soldi per farlo. Mi sembra davvero una cosa poco seria”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cresce il mercato dei libri, nel 2021 tra +11 e +16%
Librerie fisiche superano quelle online, in calo peso bestseller
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 ottobre 2021
12:29
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Continua a crescere l’editoria libraria italiano: il mercato di varia – libri a stampa di narrativa e saggistica venduti nelle librerie fisiche e online e nella grande distribuzione – potrebbe chiudere il 2021 con una crescita a due cifre, tra l’11% e il 16%. I dati fanno parte dell’analisi periodica dell’Associazione Italiana Editori (Aie) con NielsenIQ, presentata al Salone del Libro.

Le librerie fisiche tornano a essere primo canale di vendita.
Sono in crescita uniforme tutti i generi, è più contenuto il mercato dei bestseller: i primi 50 libri più venduti pesano sul mercato solo il 6,2% a valore e il 5,5% a numero di copie.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Houellebecq in scena a Parigi per declamare poesie
Ma prima domenica al Salone del Libro di Torino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
15 ottobre 2021
12:45
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Michel Houellebecq, tra gli scrittori viventi piu’ popolari di Francia, sale in scena a Parigi per declamare poesie. Lo scrittore, quasi scomparso dall’uscita nel 2019 del suo ultimo romanzo ‘Serotonina’, dopo essere stato al Salone del Libro di Torino – (17 ottobre, Ore 15:30-16:30) per ritirare il Premio letterario internazionale Mondello – si “esibirà “il 7, 8 e 10 novembre per cinque rappresentazioni inedite dello spettacolo ‘Existence à basse altitude'” (‘Esistenza a bassa quota’), ha scritto in una nota l’editore Flammarion.
I posti a sedere per queste cinque rappresentazioni al Rex Club, nel cuore di Parigi, saranno in vendita da martedì. “Assieme a Victorien Bornéat, Hugues Jourdain e Margot de Rochefort, Michel Houellebecq reciterà oltre 30 sue poesie, sulle musiche del produttore Toman Poncet”.
Dopo ‘Serotonina’, nel 2019, l’autore, Prix Goncourt 2010, ha pubblicato l’anno seguente una raccolta di saggi e prese di posizione, “Interventions 2020”, di cui non ha fatto la promozione. Secondo quanto scritto ad agosto dal giornale Paris Match, il suo prossimo romanzo uscirà nel gennaio 2022, ma Flammarion non ha fornito indicazioni al riguardo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cuneo: fiera del Marrone, 118 stand in piazza nel weekend
Dal 15 al 17 ottobre eccellenze agroalimentari e artigiane
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
15 ottobre 2021
13:28
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Inaugurata a Cuneo la 22esima edizione della Fiera nazionale del Marrone, la maggiore rassegna enogastronomica della città, dedicata alla castagna e che si conclude domenica. Il sindaco Federico Borgna ha parlato di “fiera della ripartenza, in una forma compressa ma attenta alla sicurezza” dopo l’annullamento dell’edizione 2020 per il Covid.

Fino a domenica in piazza Galimberti ci saranno 118 stand con il meglio della produzione agricola e artigianale del territorio. Ingresso gratuito, ma con obbligo di green pass. Tra gli eventi collaterali animazioni e spettacoli in piazza Virginio, un convegno scientifico sul castagno (venerdì 15 ottobre alle 15 in municipio) e domenica l’Adunata nazionale degli Uomini di mondo, la sfilata goliardica di chi, come Totò, “ha fatto il militare a Cuneo”. Sempre domenica tutto il giorno mercato straordinario in corso Nizza e piazza Europa con altri 250 espositori: il centro sarà tutto chiuso al traffico.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
‘Bagna cauda day”, buona cucina e ironia, “siamo la 4a dose”
Due weekend per il celebre piatto della cucina piemontese
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 ottobre 2021
13:17
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Quarta dose, la bagna cauda. C’è anche un invito a sdrammatizzare oltre all’esaltazione dei benefici di quell’alimento, nello slogan scelto per la rassegna ‘Bagna Cauda day’ dedicata a uno dei piatti tipici della cucina piemontese, a base della celebre salsa con l’aglio.
‘Quarta dose!’ è il messaggio che compare sul ‘bavagliolone’ in stoffa che verrà dato in omaggio ai partecipanti, con un disegno del fumettista Sergio Ponchione. Oltre 100 locali, anche all’estero, hanno aderito alla kermesse, organizzata dall’associazione culturale Astigiani, in due weekend, dal 26 al 28 novembre e dal 3 al 5 dicembre.
“Dopo le vaccinazioni vere e necessarie, – spiegano, con ironia, i promotori del ‘Bagna Cauda day’ – crediamo che anche una bella bagna cauda a modo suo contribuisca a tener lontani i virus visto che, oltre alle note qualità antisettiche dell’aglio, certamente favorisce il distanziamento sociale”.
La formula non cambia rispetto alle precedenti edizioni: il prezzo di riferimento del piatto è 25 euro, La bagna cauda potrà essere proposta in varie versioni, contraddistinte da un semaforo: ‘Come dio comanda’ (rosso), ‘eretica’ (giallo) o ‘atea’ senz’aglio (verde). Il vino è proposto a 12 euro a bottiglia, grazie all’accordo con quattro case vinicole astigiane leader della Barbera.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Afghanistan: Franceschini, Italia accoglie artista Omarzad
Ministro, collaborerà con il Castello di Rivoli
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
15 ottobre 2021
14:00
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“A difesa della libertà creativa, l’Italia accoglie l’artista afghano Rahraw Omarzad”. Lo annuncia il ministro della cultura Franceschini.
Atterrato a Roma con la famiglia l’artista afghano , professore, curatore e protagonista della scena creativa afghana, si stabilirà a Torino dove collaborerà con il Castello di Rivolii – Museo d’Arte Contemporanea e insegnerà alla Accademia Albertina. “Un gesto concreto che ha anche un valore simbolico a difesa delle libertà creative in tutto il mondo -dice il ministro- È un altro passo del mondo della cultura italiano in una lunga pratica di vicinanza al popolo afghano”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Pelù, attenzione a focolai fascismo
Una parabola già vissuta. E’ pericoloso minimizzare
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 ottobre 2021
14:36
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Attenzione a non minimizzare mai la violenza, perché la violenza è un cancro che cresce e può attaccare, e in fretta, varie parti della società. È già successo cento anni fa, quando in Italia nacque il fascismo e gli intellettuali non se ne accorsero.
L’abbiamo già vista una volta la parabola fascista, credo che autorità e società tutta debbano cercare di capire perché esistono oggi tali derive e contrastarle con forza”. Lo ha detto il rocker Piero Pelù presentando al Salone del Libro di Torino, in una Sala Oro gremita di giovani, il suo ultimo libro ‘Spacca l’infinito. Il Romanzo di una vita’ pubblicato da Giunti.
“Il nostro Paese, come fa di solito, sta ancora svicolando dall’elaborazione di questa storia – ha aggiunto Pelù – cosa che invece ha fatto la Germania, ora più immunizzata, affrontandola con processi, studi, discussioni. Un problema, questo, iniziato con Badoglio, che dopo le orrende imprese in Libia, incarnò l’Italia che si ribella a se stessa. Bisogna prendere lezione dalla storia”. Pelù, autodefinitosi da sempre anarchico, ha poi raccontato della sua famiglia, protagonista del libro. Due i rami: uno fascista, quello paterno, protagonista anche di episodi violenti che portarono all’assassinio di zio Paolo, e quello antifascista.
El diablo, così come lo chiamato i fan, ha poi parlato di un altro tema che gli sta a cuore, la difesa dell’ambiente. ‘In fondo basterebbe poco – ha detto – basterebbe che ognuno singolarmente comprendesse il dramma in corso e agisse di conseguenza. Io vado in giro a pulire le spiagge e faccio attenzione ai miei rifiuti. Ma ognuno può fare qualcosa. L’altro giorno ero a Pavia e ho visto anche là, nel profondo Nord, immondizia per le strade. È grave. Per il futuro del Pianeta e per i nostri figli e nipoti. Pensate per esempio che l’Africa immette il 3-5% degli elementi inquinanti nel mondo, ma subisce il 70% dei danni connessi alla crisi climatica. Nel giro di pochi anni le migliaia di persone vittime di quella desertificazione busseranno alle nostre porte. Un disastro”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Polizia: Ciarambino nuovo questore di Torino
De Matteis diventa direttore centrale Immigrazione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 ottobre 2021
16:19
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vincenzo Ciarambino è il nuovo questore di Torino. Dal 20 ottobre prenderà il posto di Giuseppe De Matteis, che diventa Direttore centrale dell’Immigrazione e della Polizia delle Frontiere.

Di origini foggiane, 60 anni lo scorso agosto, Ciarambino è in polizia dal 1988. Dopo il corso di formazione e i primi incarichi a Venezia, nel 2004 è Primo Dirigente a Bologna, dove è a capo della Digos. Vicario del Questore nel 2009 a Varese e poi a Genova, nel 2014 viene promosso Dirigente Superiore della Polizia di Stato e assegnato all’Ufficio Centrale Ispettivo a Roma. Questore di Lucca e di Brescia, da marzo 2019 è questore di Genova, dove viene anche nominato Dirigente Generale di Pubblica Sicurezza.
Ciarambino, che a Genova sarà sostituito da Orazio d’Anna, subentra dopo due anni e mezzo a De Matteis, che assume il nuovo prestigioso incarico a Roma, da dove era arrivato nell’aprile 2019.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Salone Libro: Lagioia, risultato al di là di ogni attesa
Soddisfazione per primi due giorni, tantissimi i libri venduti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 ottobre 2021
17:04
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Successo di pubblico per il Salone del Libro di Torino anche nel secondo giorno di apertura. Gli organizzatori non fanno ancora numeri, ma non nascondono la soddisfazione per le presenze, che neppure l’obbligo del Green pass sembra avere ridotto.
Tanti i visitatori, tra cui numerosi giovani, con i corridoi del Lingotto e dell’Oval gremiti.
“Volevo vedere la rassegna stampa per capire come è stato vissuto il primo giorno di ieri, ma mi sono arrivate 766 pagine.
Faccio più in fretta a rileggere Guerra e Pace – scherza Nicola Lagioia, che della manifestazione è il direttore -. I numeri li daremo lunedì o martedì, ma mi sbilancio nel dire che il risultato di oggi e di ieri è al di là di ogni attesa. E non solo per il numero delle persone che entrano e dei libri venduti che, se si guarda gli stand, sembrano essere tantissimi, ma per i sorrisi sui volti dei visitatori e degli editori. Questo è il primo grande evento culturale italiano in totale presenza e si vede che la gente ha una grandissima voglia di riprendersi tutto ciò che aveva lasciato. Un bel segnale per il Paese”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tamponi rapidi, nel weekend 18 hot spot pubblici in Piemonte
Iniziativa della Regione per supportare farmacie e laboratori
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 ottobre 2021
17:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono 18, in tutto il Piemonte, gli hot spot pubblici dove sabato 16 e domenica 17 ottobre si potrà richiedere l’effettuazione di un tampone rapido previo pagamento on line, di 15 euro, sul portale regionale http://www.salutepiemonte.it. Al punto vaccinale ci si dovrà presentare con la ricevuta di pagamento stampata, un documento di identità e la tessera sanitaria.
L’elenco degli hot spot, con i relativi orari, è consultabile su questa pagina dedicata della Regione Piemonte. È UN DOCUMENTO PDF.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

L’hot spot scelto deve essere quello della propria Asl di appartenenza.
L’iniziativa è stata decisa dalla Regione Piemonte per supportare le farmacie e i laboratori privati che in questi giorni registrano un considerevole afflusso di prenotazioni e richieste di tamponi rapidi da parte in seguito all’entrata in vigore dell’obbligo di Certificazione verde Covid (Green pass).
Il presidente della Regione Piemonte e l’Assessore alla Sanità ringraziano “il sistema sanitario piemontese e le Asl per aver ancora una volta attivato immediatamente procedure complesse come questa, ad ulteriore dimostrazione dell’efficacia e della dedizione con la quale sta lavorando dall’inizio della pandemia”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Green pass: proteste in Piemonte, pochi disagi
Presidi davanti aziende. Anche un magistrato senza carta verde
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 ottobre 2021
17:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La prima giornata di Green Pass in Piemonte sta scorrendo fra manifestazioni di protesta, soprattutto a Torino, e situazioni di disagio che, però, al momento non sembrano avere rallentato o compromesso attività e servizi. I timori per la tenuta del trasporto pubblico nel capoluogo regionale non si sono tramutati in realtà secondo l’azienda di gestione, la Gtt, anche se fonti sindacali insistono nell’affermare che il personale privo del certificato verde è intorno al 20% Un folto gruppo di lavoratori si è raccolto oggi davanti alla Prefettura e una delegazione è stata ricevuta dal prefetto, che ha assicurato per martedì un incontro con l’assessore regionale Marco Gabusi.

Alla stazione ferroviaria di Domodossola (Vco) un treno merci adibito al trasbordo di Tir proveniente dalla Svizzera è stato rimandato indietro: sei dei sedici autisti erano senza il documento. Il convoglio, così, non è giunto come previsto allo scalo di Novara Boschetto.
Al Palazzo di giustizia di Torino, dove il tagliando è obbligatorio per magistrati e cancellieri ma non per gli avvocati, il necessario aumento dei controlli ha provocato la formazione di una lunga coda a inizio mattinata. L’attività comunque si è svolta regolarmente. E si è scoperta l’esistenza, unico caso in tutta la regione, di un giudice togato senza certificazione.
Non si sono verificati assalti dell’ultima ora nelle farmacie, anche se oggi sono stati eseguiti quasi 60 mila tamponi rapidi.
Il governatore, Alberto Cirio, ha ribadito che “il Green Pass è uno strumento di libertà” ma i contrari hanno continuato a farsi sentire. Ai cancelli di Avio Aero, a Rivalta (Torino), si sono radunate un centinaio di persone tra lavoratori privi di certificazione, No Green del movimento ‘La Variante Torinese’ e Si Cobas. Piazza Castello è stata monopolizzata per l’intera giornata dalle manifestazioni, alla presenza di parecchie centinaia di persone. Si è cominciato con quella promossa del comitato ‘Fronte del dissenso’, che ha denunciato “una situazione più grave del fascismo”; poi sono arrivati alcuni anarchici; quindi è stata la volta dei giovani di ‘Quaderni all’aria’. In serata, secondo programma, toccherà ai dimostranti del No Paura Day. Lo sostengono gli studenti ‘No Green Pass’ che si sono ritrovati in un centinaio nel cortile nel Campus Universitario Einaudi di Torino.
“Il Pass è anticostituzionale” è stato il filo conduttore di un incontro che si è svolto al Campus dell’università, dove i partecipanti – studenti, docenti e lavoratori – sono entrati rifiutando di mostrare la certificazione. Tra i presenti c’erano il giurista ed ex candidato sindaco Ugo Mattei e i parlamentari Cristian Romaniello (M5S) ed Emanuela Corda (Gruppo Misto).
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: in Piemonte 80% ricoverati non è vaccinato
Non ancora vaccinati 600mila piemontesi, ma dato migliora
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 ottobre 2021
18:16
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In Piemonte, l’80% dei pazienti Covid in terapia intensiva non è vaccinato.
In particolare, informa la Regione, dei 20 ricoveri attuali in terapia intensiva 16 riguardano pazienti non vaccinati, 8 uomini e 8 donne, mentre altri 4 sono pazienti vaccinati ma con un quadro clinico serio per patologie pregresse, 2 uomini e 2 donne.
Dei 177 ricoveri in terapia ordinaria i pazienti non vaccinati sono 93.
Sono 600 mila i piemontesi che non hanno ancora aderito alla campagna vaccinale, di cui 150mila over 60. Il dato, però, è in costante miglioramento se consideriamo che a fine settembre erano 100 mila in più e a metà agosto erano 250 mila in più.
Negli hub vaccinali del Piemonte si è registrato negli ultimi due giorni un incremento del 45,5% degli accessi diretti rispetto alle stesse giornate della settimana scorsa.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Green Pass: nomi ‘morti da vaccino’ su installazione Regione
Coperto a Torino il conteggio della campagna vaccinale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 ottobre 2021
18:54
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cartelli con i nomi di decine di persone morte nei mesi scorsi sono stati affissi oggi in Piazza Castello a Torino sulla struttura ” il Piemonte ti vaccina”, l’installazione con cui la Regione illustra in tempo reale l’andamento della campagna vaccinale. È una delle iniziative della manifestazione anti Green pass che si è svolta nel pomeriggio.
“Si erano vaccinati contro il Covid ma nessuno ha voluto stabilire un nesso” hanno spiegato i promotori. Il maxi-schermo è stato coperto già da stamani con uno striscione.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ilaria Cucchi, le istituzioni si possono sfidare
Al Salone del Libro ‘Stefano. Una lezione di giustizia’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 ottobre 2021
19:26
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Non ho mai vissuto un solo momento in cui non fossi convinta di vincere. Le istituzioni si possono, si devono sfidare, se si è certi di stare dalla parte giusta.
Allora la battaglia smette di essere personale e diventa una battaglia di civiltà, per il bene di tutti, e per le stesse istituzioni”. Così Ilaria Cucchi, sorella di Stefano, in occasione della presentazione al Salone del Libro di Torino del libro scritto a quattro mani con Andrea Franzoso ‘Stefano. Una lezione di giustizia’ uscito recentemente per Fabbri Editore.
“Non è stato facile rendere pubblico un dolore così forte – ha aggiunto Ilaria Cucchi – riguardare tante volte le foto del corpo martoriato di Stefano. In genere davanti a tragedie simili una persona si chiude nel silenzio, ma sono contenta di averlo fatto nonostante tanti attacchi e insulti alla mia famiglia.
L’ho sentito come un dovere perché fatti del genere non accadano più, o, più realisticamente, non vengano tenuti nascosti. Solo ieri nell’aula bunker del carcere di Rebibbia si è tenuta l’ennesima udienza del processo cosiddetto Cucchi ter, quella sui depistaggi. In un’aula vicina c’era un’udienza per il caso Regeni. Mi sono sporta per salutare i familiari, sono storie che hanno molti elementi in comune. Storie di ordinaria ingiustizia che è giusto, giustissimo che voi ragazzi conosciate”.
“Io sono stato nell’Arma per 10 anni e ne sono uscito col grado di capitato – ha aggiunto Franzoso, divulgatore di cultura civica, soprattutto nelle scuole – e posso dire che la maggior parte dei carabinieri e dei poliziotti che ho conosciuto sono ottime persone. Dipende sempre, soprattutto per i comandanti, se a spingerli nell’agire sia il senso di giustizia o la voglia di fare carriera. Per questi ultimi, i casi di cui si occupano sono numeri e vanno all’accumulo. Per alcuni di loro, Stefano fu un numero invece di un uomo in difficoltà come può essere un giovane che consuma droghe. Nascondere le ingiustizie all’interno delle istituzioni, promuovendo un clima di omertà diffuso, è un’altra ingiustizia. Abbiate il coraggio di non permetterlo nelle vostre vite, ricordandovi che il coraggio è contagioso”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ambiente: Solvay pianta 200 pioppi neri per assorbire C02
A Slpinetta, n collaborazione con l’Istituto Crea di Casale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
15 ottobre 2021
19:29
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Collaborazione tra l’azienda Solvay’ di Spinetta Marengo e l’Istituto Crea (Consiglio per la Ricerca in Agricoltura e l’Analisi dell’Economia Agraria) di Casale Monferrato, per la piantumazione di circa 200 alberi all’interno del sito alle porte di Alessandria. Si tratta di pioppo nero, specie arborea locale, minacciata di estinzione.

“Siamo orgogliosi di contribuire con un progetto che per noi ha un valore doppiamente simbolico – commenta Andrea Diotto, Spinetta Marengo Site Manager di Solvay – Da una parte, la capacità del pioppo nero di accumulare quantitativi importanti di CO2 ci ricorda il forte impegno del sito di Spinetta Marengo nel ridurre le emissioni; dall’altra la scelta di piantare una specie autoctona è in linea con l’impegno che Solvay ha preso per il ripristino di una situazione originale attraverso le numerose attività di bonifica portate avanti con eccellenti risultati”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Università: anno Unisg inaugurato con lectio di Renzo Piano
Archistar a Pollenzo per Scienze Gastronomiche
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 ottobre 2021
19:54
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Con una lectio magistralis di Renzo Piano, è stato inaugurato oggi a Pollenzo (Cuneo) l’anno accademico 2021-22 dell’Università di Scienze Gastronomiche (Unisg). L’archistar ha ricordato il suo primo progetto, “un pasticcio in camera mia.
Mio fratello stava guardando e mi disse che era bello. Al primo apparire – ha spiegato agli studenti – l’idea non sai che è un’idea, è un barlume. Per andare nel futuro bisogna avere idee. Perché il passato è tranquillizzante, ma è nel futuro che occorre andare”.
I gastronomi, come gli architetti, fanno mestieri “per i quali occorre avere idee – ha detto Renzo Piano – Una scienza, ma anche un’arte. E perciò occorre investire nella coscienza: c’è una tecnica per fare le cose, ma al tempo stesso c’è un’etica. Questo mondo non va bene così, bisogna cambiarlo. Metà del mondo sta male perché mangia troppo, l’altra metà perché non mangia abbastanza”.
All’inaugurazione, aperta dalla relazione del rettore, prof.
Bartolomeo Biolatti, hanno avuto la parola anche i rappresentanti degli studenti Maddalena Castellani e Hannah Mcclelland. La cerimonia è stata chiusa dal presidente dell’ateneo di Pollenzo, Carlo Petrini.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Salone Libro: Perrin ‘star’, i romanzi possono salvare vite
Bagno di folla per l’autrice francese, amatissima dal pubblico
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
15 ottobre 2021
20:41
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Valerie Perrin al Salone di Libro di Torino è una vera star. La coda per partecipare all’incontro con la scrittrice francese, amatissima dal pubblico italiano, è lunghissima.
Molti non riescono a entrare nella Sala Oro all’Oval, la più grande degli spazi del Lingotto Fiere dove si svolge la kermesse.
“La letteratura, i romanzi, le storie, le lettere, sono salvifiche. Possono salvare la vita. E’ la forza dei libri”, afferma Perrin che riscuote un grande applauso quando confessa che per lei il vero successo “è essere madre di due figli”.
“Quando si è mamma si fa quel che si può. Mia mamma è stata una buona mamma perché non ha mai pensato di voler essere perfetta”, dice La scrittrice, che ha ancora un posto alto nella classifica dei libri più venduti in Italia con ‘Cambiare l’acqua ai fiori’ del 2019, parla di ‘Tre’, il suo ultimo libro, anche questo entrato nella ‘top ten’. “Tre è un romanzo sulle nostre vite.
Molti lettori mi hanno detto che ci hanno ritrovato le cose che hanno vissuto nella loro infanzia e adolescenza. E’ un romanzo sulle scelte, quelle buone e quelle cattive, sulle promesse.
Sull’amicizia ma anche sull’amore, che sono molto vicini, si accavallano. Si può essere legati da amicizia per tutta la vita, ma anche dall’amore”.
Perrin parla della sua infanzia, della provincia francese e del rapporto con la grande città, Parigi, ma anche del rapporto con il marito, il regista Claude Lelouch. “Con lui ho fatto tante collaborazioni scenografiche. Ho lavorato per anni con lui, poi mi sono dedicata ai miei romanzi, tutti molto cinematografici. Sono scritti come sceneggiature”, spiega. E, forse proprio per questo, Cambiare l’acqua ai fiori diventerà presto una serie tv, realizzata da produttori italiani: 6 episodi di 50 minuti ciascuno. “Violet in Italia è vista come la Madonna”, scherza Perrin che non esclude che anche ‘Tre’ possa arrivare un giorno sugli schermi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Turismo: anche Langhe Monferrato Roero al Ttg di Rimini
Nello stand della Regione Piemonte con due eventi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ASTI
16 ottobre 2021
10:47
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’Ente Turismo Langhe Monferrato Roero ha partecipato al TTG Travel Experience di Rimini, la manifestazione italiana di riferimento per la promozione del turismo mondiale in Italia e per la commercializzazione dell’offerta turistica italiana nel mondo.
Due gli eventi che hanno visto protagonisti Langhe Monferrato Roero allo stand della Regione Piemonte: la conferenza dal titolo ‘Il Piemonte in un bicchiere di vino’ e l’incontro ‘Il riconoscimento Unesco, un’opportunità per i territori’.

Il direttore dell’Ente turismo, Mauro Carbone, ha presentato gli eventi della destinazione enoturistica, ricordando l’avvicinarsi della sesta edizione del Forum Mondiale sul Turismo del Vino, che sarà ospitato tra meno di un anno tra le colline patrimonio dell’umanità per i paesaggi vitivinicoli.
Al Ttg di Rimini 2021 hanno preso parte circa 700 buyer provenienti da oltre 40 Paesi esteri (62% dall’Europa e 38% dai Paesi extra europei).
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Juve: Allegri, Dybala è molto più indietro di Morata
Spagnolo si allenerà in gruppo “ma dobbiamo valutare i rischi”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
16 ottobre 2021
12:15
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Alla vigilia della sfida contro la Roma, Massimiliano Allegri spiega la situazione degli infortunati in casa Juventus. “Dybala non ci sarà assolutamente, ma penso che in sette-dieci giorni sarà a disposizione – dice il tecnico bianconero – ed è molto più indietro rispetto a Morata, che probabilmente oggi si allenerà con il gruppo.
Dobbiamo valutare i rischi per non vanificare tutto il lavoro dei medici e dei fisioterapisti, vediamo se sarà a disposizione”, ha sottolineato.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Juve: Allegri, sette gare per avvicinarci alla vetta
Tecnico bianconero, Mourinho valore aggiunto per la Serie A
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
16 ottobre 2021
12:10
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Da qui alla sosta ci saranno sette partite nelle quali dobbiamo fare punti per non allontanarci ancora di più dalla vetta della classifica: dobbiamo prepararci per bene, veniamo da una sosta e dobbiamo accendere subito l’interruttore altrimenti rischiamo di romperci le ossa”. Così il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, alla vigilia della sfida con la Roma.

“Mourinho? Ha vinto tantissimo, è nel suo personaggio fare ogni tanto ciò che ha fatto con il Manchester – il ricordo del precedente in Champions – ma non è una sfida tra me e lui. Sono contento di rivederlo, il campionato italiano ha riportato in serie A un valore aggiunto, sia per la Roma che per il nostro campionato”.   JUVENTUS

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Salone Libro: Einaudi, sottraiamo Ambra a clamore mediatico
Attrice non interviene per decisione casa editrice
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
16 ottobre 2021
11:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ambra Angiolini, attesa al Salone del Libro per la presentazione del libro di Viola Ardone ‘Oliva Denaro’, non è intervenuta all’incontro. La casa editrice Einaudi e l’ufficio stampa di Ambra hanno deciso insieme di “sottrarre lei e la figlia al clamore mediatico di questi giorni” ha spiegato il direttore dell’Einaudi Stile Libero, Paolo Repetti, aprendo l’incontro.
“Ad Ambra questo libro è piaciuto molto, ma la casa editrice e l’ufficio stampa abbiamo preferito che restasse a Milano. Ovviamente ci scusiamo di questa modifica del programma”, ha detto.
“Nei suoi confronti in questi giorni c’è stata un’attenzione eccessiva. Se Ambra ha dovuto rinunciare a questo incontro è proprio per questo tipo di pregiudizi sulle donne”, ha detto Viola Ardone presentando il suo libro, che racconta la storia di Oliva Ardone, una ragazza di 15 anni che negli anni 60 si oppone a un matrimonio riparatore e rivendica il suo diritto di scelta.
Ambra Angiolini è stata al centro dell’attenzione dei media dopo aver ricevuto da Striscia la Notizia il Tapiro per la fine della relazione con Massimiliano Allegri. Jolanda, la figlia diciassettenne, è intervenuta sui social chiedendosi perché una persona che ha amato e dato fiducia a un’altra persona dovrebbe sentirsi colpevole o perdente. Ne è nato un acceso dibattito, nel quale sono numerosi i vip che hanno preso le difese di Ambra, mentre il tg satirico si è scagliato contro i “sepolcri imbiancati” e i “finti moralisti”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: recuperati Belotti e Zaza per Napoli, ‘sono pari’
Juric, domani serve partita al top e speriamo vada bene
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
16 ottobre 2021
11:28
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Già dal campionato scorso hanno alzato il livello, con Spalletti hanno sempre vinto. Possono segnare in tutti i modi, servirà una partita al top e speriamo che vada bene”: così il tecnico del Torino, Ivan Juric, alla vigilia della trasferta a Napoli.

Con Sanabria che deve ancora rientrare dal Sud America, in attacco i granata possono di nuovo contare sui recuperati Zaza e Belotti. “Questo è un problema, noi allenatori dobbiamo conviverci ma è difficile preparare le partite in questo modo – la riflessione dell’allenatore sul rientro tardivo del paraguayano dalla Nazionale -, ma possiamo contare su Simone e Andrea: partono alla pari dal punto di vista fisico e potranno cominciare a darci un buon contributo, penso che vedremo il vero Gallo dopo la prossima sosta”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Salone Libro: ressa al Lingotto, lunghe code alle porte
Tanti nomi attesi, tutto esaurito agli incontri
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
16 ottobre 2021
13:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
È un vero assalto al Salone del Libro, con lunghe code alle porte, iniziate già un’ora prima dell’apertura. In fila, in modo ordinato, giovani e anziani, tutti muniti di Green pass e documento.

Tanti i nomi attesi nella terza giornata, con molti incontri che registrano il tutto esaurito. Previsti Alberto Angela, Carlo Verdone, Stefania Auci che è in cima alla classifica dei libri più venduti, Antonio Manzini, Marco Malvaldi, Maurizio De Giovanni, Max Pezzali, Cesare Cremonini, Alessandro Cattelan, Asia Argento, Zerocalcare, Domenico Starnone e, in collegamento on line, il profeta del Covid David Quammen, autore di Spillover.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Editori e librai, più fondi per acquisto libri scolastici
Per aiutare famiglie meno abbienti. Impegno per distribuzione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
16 ottobre 2021
14:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Editori e librai, più fondi per acquisto libri scolastici
Per aiutare famiglie meno abbienti. Impegno per distribuzione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
16 ottobre 2021
14:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Più fondi per garantire a tutti gli studenti gli strumenti necessari a rendere effettivo il diritto allo studio, ottimizzazione della filiera editoriale per superare le attuali criticità, soprattutto sul lato della distribuzione. Sono le richieste dell’Associazione Italiana Editori (Aie) e dell’Associazione Librai Italiani – Confcommercio (Ali) che, al Salone del Libro di Torino, ribadiscono la centralità del libro scolastico nei processi di formazione e nello stimolo alla lettura.

Aie e Ali chiedono al governo di aumentare la disponibilità dei fondi destinati all’acquisto dei libri di testo per le famiglie meno abbienti e prevedere meccanismi idonei per consentirne la disponibilità, come previsto nel Family Act. Le due associazioni, inoltre, sono impegnate a superare le attuali criticità sul lato distributivo che in alcuni casi – anche a causa di uno spostamento eccezionale nel processo delle adozioni – hanno impedito alle librerie di avere i libri disponibili per gli studenti prima dell’avvio dell’anno scolastico.
“Fin dai primi mesi di lockdown nella primavera del 2020, il libro scolastico – ha ricordato il presidente del gruppo educativo di Aie Paolo Tartaglino – è stato un eccezionale strumento a disposizione di studenti e docenti per non interrompere il processo formativo. La pandemia però ha anche acuito le diseguaglianze e, come associazione, ribadiamo che il diritto allo studio e il contrasto alla povertà educativa e all’abbandono scolastico devono essere centrali nelle politiche del Paese.”. “Riconoscere la centralità delle librerie nella distribuzione dei testi è un primo passo importante per avviare il confronto tra le nostre associazioni; ci auguriamo si possa costruire assieme un nuovo modello di rapporti tra gli operatori economici. Il libro di testo ha una delle migliori industrie editoriali a livello mondiale, è e può essere un valido strumento per la crescita della lettura se supportato nella sua distribuzione da operatori professionali come i librai” ha commentato il presidente di Ali Paolo Ambrosini.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Inaugurato monumento per ‘Baleta’, storico bar Alessandria
Era ritrovo per sfide a biliardo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
16 ottobre 2021
14:44
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un monumento per ‘Baleta’, storico bar di Alessandria che, dal 1929 al 1991, è stato uno dei luoghi di intrattenimento più importanti del centro.
Scoperto oggi in vicolo dell’Erba davanti l’antico ingresso, è stato donato dalla famiglia Gemme, per anni titolare del locale.

Su progetto dell’architetto Gian Franco Tremolada di Monza, realizzato in metallo zincato dalla Fors di Barbata (Bergamo), riproduce in tridimensionale un disegno del 1970 di Gino Gemme ed è intitolato ‘Baleta, 1929’, con diretto riferimento alla ‘pallina’ (baleta) in dialetto alessandrino. Proprio ‘Baleta’ era il soprannome di Carlo Gemme – papà di Gino e fondatore del bar – per l’agilità che in gioventù aveva dimostrato come apprezzato ginnasta della società ‘Forza e Coraggio’. Il locale, come ricordato dal monumento, è sempre stato noto per il gioco del biliardo, in cui Carlo Gemme eccelleva.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Esercito: la Taurinense in Libano in una mostra fotografica
Quaranta scatti esposti al Lingotto fino al 14 novembre
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
16 ottobre 2021
16:06
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In occasione del Salone del Libro, il Centro Commerciale Lingotto ha inaugurato la mostra fotografica ‘Blue bricks for hope – La Taurinense in Libano’, quaranta immagini che raccontano l’impegno degli uomini e delle donne della Brigata Alpina Taurinense nella Terra dei Cedri da febbraio allo scorso agosto, cui si affiancano momenti di vita quotidiana in Libano tra pandemia e crisi economica.
Resteranno esposte sino al 14 novembre.

“La mostra rappresenta non solo un modo di raccontare l’impegno dei nostri soldati e la vita di tutti i giorni di un popolo, ma è un esempio virtuoso di come Torino sappia costruire sinergie tra realtà diverse che si mettono in gioco e credono in progetti eterogenei, per promuovere cultura, arte e i valori di umanità e fratellanza tipici degli Alpini”, commenta il generale di brigata Nicola Piasente, comandante della Taurinense.
La mostra nasce dalla collaborazione tra la Taurinense, il Centro Commerciale Lingotto, la Sezione di Torino dell’Associazione Nazionale Alpini e le società Nital-Nikon e Fowa-Printhouse.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Verdone si apre ai ricordi, show al Salone del Libro
Artista presenta La carezza della memoria, lì dentro ci sono io
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
16 ottobre 2021
16:24
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Siamo spesso un paese cialtrone, caotico, fanfarone, ma questa volta, con il Covid, stiamo stati bravi, più di tanti altri paesi che ora stanno molto peggio di noi. Ho sentito proprio in questi giorni un mio amico che vive in Romania dove si sono vaccinate solo il 50% delle persone e hanno le terapia intensive piene.
Per carità, io rispetto chi il vaccino non lo vuole proprio fare, ma ho smesso di parlare con loro, come si fa? Stanno fermi sulle loro idee, non c’è nulla da fare. Per altro è difficile parlare con chi crede che col vaccino ti mettono un microchip”. E’ un fiume in piena Carlo Verdone quando inizia a parlare al Salone del Libro, in un Auditorium gremito, centinaia di persone per ore in coda per assistere al dialogo con il direttore della Stampa, Massimo Giannini.
L’attore e regista ha raccontato l’origine del suo ultimo libro, ‘La carezza della memoria’ (Bompiani), nato proprio in tempo di Covid. “Dovevo scrivere questo libro per Bompiani da 9 anni – ha raccontato Verdone – ma ho preso a scriverlo quando è cominciato il lockdown, quando mi sono chiuso in casa come tutti. Con il mio dolore alle anche e pure un po’ di amarezza per il momento che stavamo vivendo. Ho cominciato ad aprire uno scatolone con vecchi, vecchissimi ricordi, ed è nato il libro, un paragrafo per ogni oggetto importante di quello scatolone.
Ecco: questo libro mi rappresenta più dei miei film. Ci sono proprio io lì dentro, non l’ho scritto tanto per scrivere, che senso avrebbe avuto? I film, anche quelli in cui uno è più se stesso, sono sempre un compromesso con il produttore, nella scrittura uno è completamente libero”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
No Green pass a Torino, in piazza anche dirigente Fn Saija
.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
16 ottobre 2021
17:25
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
C’è anche Stefano Saija tra i No Green Pass che vogliono partire in corteo da piazza Castello a Torino questo pomeriggio. Il dirigente nazionale di Forza Nuova, indagato dalla Procura di Torino per apologia di fascismo e dalla Procura di Roma per istigazione a delinquere per un comunicato pubblicato dopo l’assalto alla Cgil della scorsa settimana in cui si affermava che “il livello dello scontro non si fermerà”, ha raggiunto la manifestazione insieme ad alcuni militanti del gruppo di estrema destra.

Il fascicolo per apologia di fascismo è relativo a fatti accaduti quando Saija era dirigente cittadino di Forza Nuova e candidato europarlamentare e venne esposto uno striscione in corso Unità d’Italia dove si invitava a votare fascista. Al suo arrivo in piazza Castello, Saija si è a lungo intrattenuto con Marco Liccione, leader del movimento ‘La Variante Torinese’.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Salone Libro: Asia, scrivere mi ha fatto benissimo
‘La gente riconosce verità, ribellatevi alle schifezze’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
16 ottobre 2021
17:57
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Da quando ho scritto questo libro mi sento meno sola, so che ci sono donne che si identificano in me e io in loro, che mi leggono. Ci sono abituata io alla solitudine e al suo dolore, ma adesso, a venti anni da quei fatti maledetti che finalmente ho tirato fuori e raccontato, in fondo è tutto un po’ più facile.
E poi sono contentissima di averlo scritto e di presentarlo qui al Salone dove siete tantissimi. E’ incredibile quanti siete, perché una cosa la voglio dire a tutte voi: se ce l’ho fatta io, ce la fate tutte.
Ribellatevi alle schifezze”. È una Asia Argento in piena forma quella che oggi al Salone del Libro di Torino, in Sala Oro, la più grande dell’Oval, ha presentato il suo ‘Anatomia di un cuore selvaggio (Piemme) uscito ad inizio anno.
“Il caos che arriva talvolta nelle nostre vite, nella mia dall’inizio perché la mia famiglia è stata proprio complicata – ha detto – è insopportabile. Quando ho raccontato la storia delle violenze di Weinstein me ne hanno dette di tutti i colori, insultata, attaccata. Arrivavo a casa la sera, dopo le interviste, e piangevo; è stata una guerra. Ma mai mi sono sentita una vittima, la mia fragilità è stata la mia forza e così sia per tutte le donne che si ribellano”. L’attrice ha poi parlato del suo disco, che uscirà il 22 novembre, ‘Music From My Bed’, e del fatto che a breve produrrà un suo film di cui però non ha voluto dire nulla. “Non è facile produrre un proprio film – ha aggiunto – per me infatti è stato più facile produrre l’ultimo film di mio padre, che ha 81 anni, e che comunque è sempre un genio. I soldi non mi mancano, non ho bisogno di nessuno, neppure ora che sono single, e pure da anni. Anzi in genere i miei compagni li ho pure mantenuti io. Loro stavano sul divano e io arrivavo la sera distrutta a casa, non mi va più questa storia. Ho scritto tutto in questo libro, mi ha fatto bene farlo. Ho scritto la verità e la gente la verità la riconosce. Anche Weinstein la verità la sapeva, anche se ha detto che io e le altre eravamo consenzienti. Balle, tutte balle, la verità ora è venuta fuori. Basta volerla tirare fuori”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Auci la più letta conquista ancora Salone del Libro
‘Signora best seller’ annuncia, in cantiere una nuova storia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
16 ottobre 2021
19:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Sì, è finita, la saga dei Florio è finita. All’inizio è stato pesante staccarmene, ho fatto una telefonata piangendo, la persona che ho chiamato si è preoccupata, ‘ho finito il romanzo’ ho detto singhiozzando.
Ora la sensazione è diversa, sono triste come quando si lascia la scuola, ti stacchi dalla vita di prima, da una quotidianità, ma sai che è una tappa necessaria e poi c’è l’Università. Ecco: ho fatto l’esame di maturità, ora mi aspetta l’Università”.
Stefania Auci è protagonista al Salone del Libro dove torna con i Leoni.
Non potrebbe essere diversamente visto il successo del libro I leoni di Sicilia e poi del secondo volume, L’inverno dei leoni, entrambi usciti per Nord. I due volumi hanno sbancato le librerie con centinaia di migliaia di copie vendute in tutto il mondo: I leoni di Sicilia, tradotto in 32 Paesi, è stato più di 100 settimane in classifica. E L’inverno dei leoni, che la scrittrice presenta nella sala Oro, è primo tra i libri più venduti nei primi nove mesi di quest’anno, come comunicato dall’Aie.
La storia è quella dei Fiorio, emigranti calabresi che sbarcano a Palermo alla fine del Settecento e costruiscono un florido impero commerciale. Il secondo volume racconta il declino della famiglia. “Scrivere è una magia. Un miracolo che si ripete ogni giorno e che mi ha salvato la vita. Quando si scrive, cominci a pensare, a immaginare. La scrittura è tua ed io scrivo per questo”, spiega Auci che non riesce a nascondere la commozione.
“Non mi aspettavo questo successo – ammette la Valerie Perrin italiana, applaudita dal pubblico in sala -. Sono rimasta la stessa di sempre. Non puoi sapere come sarà tuo figlio, come sarà la sua vita. È lo stesso quando tagli il cordone ombelicale con un libro, non sai come sarà accolto, se piacerà. Devo ringraziare non solo la casa editrice, ma la distribuzione e i librai. In particolare Fabrizio Piazza, il libraio per eccellenza”. Ora l’attesa del lettori è per il nuovo libro che Stefania Auci ha in cantiere: ambientato a Palermo, è il racconto di un fatto realmente accaduto.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Salone Libro: Starnone e la morte vista da un bimbo
Esce ‘Vita mortale e immortale della bambina di Milano’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
16 ottobre 2021
19:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Da anni volevo scrivere un libro sull’esperienza umana più terribile, la consapevolezza che si deve morire, e alla fine ho deciso di farlo nell’ottica di un bambino, l’ultima persona al mondo che dovrebbe avere quella consapevolezza. Usando, come situazione il primo amore, altra esperienza devastante e meravigliosa”.
Così Domenico Starnone, tra gli scrittori italiani più amati, vincitore nel 2001 del Premio Strega con Via Gemito, autore di libri di successo come Lacci, La scuola, Denti, Auguri professore, tutti diventati film, ha presentato il suo atteso ultimo lavoro, Vita mortale e immortale della bambina di Milano, uscito da Einaudi in questi giorni.
Il testo di Starnone, ancora una volta denso di umanità, caratterizzato da una scrittura semplice, ma perfetta, empatica e senza tempo, è tante cose: è una storia di iniziazione alla vita di un giovane maschio, una storia di visioni contrapposte della femminilità, da una parte la bellissima bambina di Milano, che il protagonista vede danzare, elegante e altera, sbirciando dal balcone, dall’altra la nonna, secondo lui bruttissima, rugosa, piegata da una vita di sacrifici, napoletana come lui e che per lui si butterebbe nel fuoco. Ed è anche una storia linguistica: da una parte il milanese, lingua del ricco nord, e il napoletano, lingua della quale ci si può anche ‘vergognare’, lingua delle origini, idiomi che miracolosamente si incontrano quando il bambino incontra la letteratura, ovvero l’italiano.
Il libro si apre con il mito di Orfeo, che era andato a riprendersi la fidanzata Euridice, finita sottoterra a causa del morso di una serpe. “Progettavo di fare lo stesso con una bambina che disgraziatamente non era la mia fidanzata – si legge all’inizio del romanzo – ma che poteva diventarlo se fossi riuscito a riportarla da sotto a sopra la terra, incantando scarafaggi, moffette, topi e toporagni. Il trucco era non girarsi mai a guardarla, cosa per me difficile ancor più che per Orfeo, col quale sentivo di avere parecchie affinità”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Quammen ‘profeta Covid’, avrei preferito sbagliarmi
A Salone Libro autore Spillover, ci saranno altri virus
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
16 ottobre 2021
19:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Io non sono un profeta, avrei preferito sbagliarmi Ma mi aspettavo che arrivasse una pandemia e che fosse simile a questa, gli scienziati lo avevano previsto dieci anni fa”. E’ strapiena di gente la sala del Lingotto da cui avviene il collegamento on line con David Quammen, giornalista, saggista e divulgatore scientifico, ma soprattutto suo malgrado ‘profeta del Covid’.

Nel suo libro Spillover, pubblicato per la prima volta nel 2012 e da Adelphi nel 2014, Quammen aveva dato l’allarme.
“Speravo che il mio libro sarebbe stato un monito, che avrebbe aiutato a evitare quello che è accaduto. Invece si è rivelato un quadro dipinto in anticipo” spiega. “Che cosa non ha funzionato? Era troppo costoso intervenire, sia dal punto di vista economico sia da quello politico. Il mio Paese aveva un presidente narcisista, di cui non voglio neppure ricordare il nome. E’ stato il fallimento di una linea politica e di una leadership politica. Diceva che non era grave, che sarebbe sparito, quasi per magia. La sua unica preoccupazione erano le elezioni. Il risultato è stato disastroso”. Quammen non vede una soluzione dietro l’angolo: “Il morbillo – osserva – non è mai scomparso e neppure questo virus scomparirà.
Tra quarant’anni i bambini saranno vaccinati contro questo e altri coronavirus”. Il giornalista e saggista non ha dubbi sulla validità dei vaccini che, come ha detto, in altre occasioni, considera “la migliore difesa contro i nuovi virus”. Quanto alla possibilità che il Covid sia stato creato in laboratorio, Quammen spiega che “è ancora oggetto di controversia, ma la maggior parte degli scienziati ritiene che sia un virus naturale arrivato per spillover dagli animali”.
Quemman, nato a Cincinnati nel 1948, ama il suo lavoro, è entusiasta della sua attività che lo porta a viaggiare nel mondo: “mi piace andare sul campo. Se parli di un virus che arriva da una caverna in Cina ci devi andare. Io ho acuto l’opportunità e il privilegio di andare dove era necessario”, dice. Un nuovo lavoro è già avviato: “Sto scrivendo un libro su Sars-Cov-2, il virus e la sua evoluzione. Arriverà tra due anni”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
No Green pass Torino, ‘lunedì andremo al porto di Genova’
Centinaia in corteo, la lotta non si ferma
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
16 ottobre 2021
20:00
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Alcune centinaia di persone hanno sfilato oggi a Torino contro il Green Pass. È il 13esimo corteo organizzato nel capoluogo piemontese negli ultimi mesi.

Il serpentone è partito da piazza Castello, come ogni sabato, ha attraversato via Po, corso San Maurizio, piazza Vittorio Veneto ed è tornato al punto di partenza. “Sindacati terroristi”, uno degli slogan più scanditi. Marco Liccione, portavoce del movimento La Variante Torinese, ha annunciato che da lunedì “molto di noi saranno a Genova per dare una mano nella protesta ai portuali”. Un’altra manifestazione-presidio si svolgerà, ha detto Liccione, a Torino “perché la lotta non si ferma”.
Non si sono registrate, durante il corteo, tensioni dopo quelle del pomeriggio in piazza Castello tra anarchici e militanti di Forza Nuova.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ballottaggi: Torino vota, si sceglie tra Lo Russo e Damilano
Seggi aperti oggi e domani anche a San Mauro, Beinasco, Pinerolo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 ottobre 2021
09:33
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Seggi aperti, a Torino e in altri tre comuni dell’area metropolitana, per il secondo turno delle elezioni amministrative. Si vota oggi, dalle 7 alle 23, e lunedì, dalle 7 alle 15.

Nel capoluogo la sfida è tra Stefano Lo Russo, candidato del centrosinistra che al primo turno ha ottenuto il 43, 86% dei consensi, e Paolo Damilano, candidato di Torino Bellissima e del centrodestra che due settimane fa si è fermato al 38,9%. Pesa l’incognita affluenza, che al primo turno è stata del 48,08%, mai tanto bassa, contro il 57,18% delle precedenti elezioni amministrative e il 73,22% delle ultime elezioni politiche.
Oltre a Torino, il secondo turno in Piemonte riguarda anche San Mauro, Beinasco e Pinerolo. Oltre 752 mila gli elettori aventi diritto: secondo i dati del Ministero quasi 690 mila a Torino, 14.678 a Beinasco, 15.781 a San Mauro e 31.088 a Pinerolo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Salone Libro: ancora code lunghissime, folla al Lingotto
Protagonista della giornata lo scrittore francese Houellebecq
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 ottobre 2021
12:06
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Anche oggi code lunghissime alle porte del Lingotto Fiere e dell’Oval, dove da giovedì è in corso il Salone Internazionale del Libro. Ancora prima dell’apertura tantissimi giovani, anziani, famiglie, si sono messi ordinatamente in fila con in mano Green Pass e documento d’identità.
Un weekend destinato a battere tutti i record con un numero di presenze superiore a quello delle precedenti edizioni, ha sottolineato il direttore del Salone, Nicola Lagioia.
Protagonista della giornata oggi è MIchel Houellebecq, tra gli scrittori viventi più popolari in Francia. Houllebecq, che era tra i favoriti per il Nobel della Letteratura, è il vincitore del Premio letterario internazionale Mondello. Trai più attesi anche André Aciman, Alicia, Gimenez Bartlett e Roberto Saviano.
Dal mondo dello spettacolo arrivano al Salone Roberto Vecchioni e Gabriele Muccino.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Salone Libro: entusiasmo editori, vendite oltre il 2019
Folla negli stand e a incontri con autori, file per firmacopie
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 ottobre 2021
13:40
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A un giorno dalla chiusura della XXXIII edizione il bilancio del Salone del Libro per gli editori – grandi e piccoli – è ottimo, superiore alle attese. Le vendite sono superiori a quelle del 2019, ultima edizione in presenza.
C’è folla negli stand e agli incontri con gli autori, code infinite ai firmacopie. Molte case editrici segnalano un’età media del pubblico più bassa, con tanti giovani che scelgono i libri e fanno incetta di titoli.
Laterza, che al Salone festeggia i 120 anni, parla di vendite “superiori al 2018, anno d’oro”, per Mondadori sono maggiori del 2019, per Sellerio la crescita è del 30% sul 2019, per Giulio Perrone Editore del 60%,. Soddisfatti anche i piccoli: “Un’edizione senza precedenti per la grande voglia di tornare al Salone. Le vendite vanno molto bene per tut0ti, decisamente di più del passato. Non ce l’aspettavamo, abbiamo finito titoli e rifornito velocemente. Mi aspettavo un buon successo ma non di questo portata” sottolinea Gianmario Pilo, direttore della casa editrice indipendente torinese Add.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A un giorno dalla chiusura della XXXIII edizione il bilancio del Salone del Libro per gli editori – grandi e piccoli – è ottimo, superiore alle attese. Le vendite sono superiori a quelle del 2019, ultima edizione in presenza.
C’è folla negli stand e agli incontri con gli autori, code infinite ai firmacopie. Molte case editrici segnalano un’età media del pubblico più bassa, con tanti giovani che scelgono i libri e fanno incetta di titoli.
Laterza, che al Salone festeggia i 120 anni, parla di vendite “superiori al 2018, anno d’oro”, per Mondadori sono maggiori del 2019, per Sellerio la crescita è del 30% sul 2019, per Giulio Perrone Editore del 60%,. Soddisfatti anche i piccoli: “Un’edizione senza precedenti per la grande voglia di tornare al Salone. Le vendite vanno molto bene per tut0ti, decisamente di più del passato. Non ce l’aspettavamo, abbiamo finito titoli e rifornito velocemente. Mi aspettavo un buon successo ma non di questo portata” sottolinea Gianmario Pilo, direttore della casa editrice indipendente torinese Add.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Scalatore s’infortuna in arrampicata, soccorsi Sasp e 118
In una falesia di Sanfront, nel Cuneese
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 ottobre 2021
13:58
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Intervento congiunto del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese (Sasp) e del Servizio Regionale di Elisoccorso questa mattina nel comune di Sanfront (Cuneo) dove uno scalatore si è procurato una sospetta frattura a una gamba durante un’arrampicata alla falesia della Placconata del Serpente. Sul posto era presente un tecnico del Soccorso Alpino, in attività personale, che ha prestato i primi soccorsi all’uomo e ha lanciato l’allarme.
Sul posto è stata inviata l’eliambulanza, con a bordo il tecnico di elisoccorso del Soccorso Alpino, la cui equipe ha stabilizzato l’infortunato e lo ha recuperato a bordo tramite verricello per l’ospedalizzazione.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Anticiclone innalza lo zero termico oltre quota 4000
Alta pressione avrà cedimento a metà settimana ma poche piogge
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 ottobre 2021
14:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’anticiclone sul bacino occidentale del Mediterraneo si rafforza a innalza oltre i 4.000 metri la quota dello zero termico. Lo spiega Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale) nelle previsioni per i primi giorni della prossima settimana.
Lo zero termico salirà dai 3.900 metri previsti lunedì ai 4.000-4.100 di martedì.
Temperature massime da piena ‘ottobrata’: 20-21 gradi lunedì e martedì.
Mercoledì, invece, la discesa di una saccatura dl mare del Nord – spiega sempre Arpa – incrinerà il campo di alta pressione, portando un peggioramento del tempo con qualche pioggia ma probabilmente limitata solo sulla zona settentrionale del Piemonte. Secondo Smi (Società Meteorologica Italiana), la perturbazione atlantica in transito sull’Italia tra il 20 e il 22 ottobre dovrebbe essere poco attiva al nord-ovest. nei giorni seguenti il cielo tornerà in gran parte soleggiato.   VAI AL METEO IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

In 20 anni quintuplicate vendite diritti titoli all’estero
Sulla piattaforma NewItalianBooks 260 editori e 1.700 novità
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 ottobre 2021
15:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Negli ultimi due decenni le vendite di diritti dei titoli italiani all’estero sono quintuplicate. La traduzione è lo strumento fondamentale per la diffusione delle opere degli autori italiani nel mondo, e va sostenuta e promossa.
È il messaggio che arriva dall’incontro al Salone del Libro ‘Il libro italiano nel mercato internazionale’, promosso dal Centro per il libro e la lettura in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e Treccani. Appuntamento che si inserisce in un percorso di riflessione e avvicinamento al Salone del Libro di Parigi 2023 e alla Buchmesse di Francoforte 2024, in cui l’Italia sarà il Paese ospite d’onore.
La crescita è stata favorita dagli interventi delle istituzioni pubbliche, mirati al sostegno dell’editoria italiana sul mercato internazionale. Si concentra su NewItalianBooks, curata da Paolo Grossi: una piattaforma trilingue (in italiano, inglese e francese) pensata per diffondere le novità editoriali italiane sul mercato internazionale. “Il sito conta a oggi l’adesione di 260 editori e ha un catalogo di più di 1700 novità, ed è alimentato dagli editori stessi,”, spiega Grossi che annuncia che presto il sito sarà anche in tedesco, in vista dell’appuntamento del 2024 alla Buchmesse di Francoforte. La piattaforma “è anche una vetrina per le attività degli Istituti Italiani di Cultura, un osservatorio della situazione del mercato italiano e un centro di monitoraggio sullo stato di traduzione dei nostri autori”, aggiunge.
L’impegno economico del Ministero degli Esteri – spiega la dirigente culturale Paola Pugno – è in continua crescita: nel 2021 l’erogazione complessiva dei bandi tocca i 520.000 euro e, grazie al radicamento sui territori degli Istituti Italiani di Cultura, sono arrivate domande di partecipazione da 50 paesi stranieri.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Salone Libro:Right to Read, biblioteche per bimbi invisibili
Progetto Fondazione Circolo dei lettori e Regione Piemonte
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 ottobre 2021
15:28
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
‘Right to Read. Leggere è un diritto’: è il progetto – presentato al Salone del Libro – che fa incontrare cooperazione internazionale e promozione culturale e della lettura, un viaggio in regioni del Mondo dove l’infanzia è più difficile a causa di guerre, povertà e crisi umanitarie spesso dimenticate dall’Occidente.
Realizzato dalla Fondazione Circolo dei lettori con l’Assessorato alla Cooperazione Internazionale della Regione Piemonte, il progetto sostiene la creazione e lo sviluppo di biblioteche scolastiche o di comunità, raggiungendo i piccoli lettori in Burkina Faso, Kosovo, Capo Verde, Siria, Guinea Conakry, Ucraina orientale, Senegal, Artsakh, Benin. È previsto un intervento in 12 scuole, ciascuna riceverà una fornitura di libri e una donazione in denaro per allestire e arredare gli ambienti, acquistare beni strumentali e materiali informatici.
“Sogno che in ogni luogo colpito da fame e guerra i bambini possano avere un posto sicuro dove viaggiare con la fantasia, ispirati dalla bellezza della letteratura a ricostruire le loro nazioni: in questi luoghi sarà presente con una targa esplicativa il Piemonte di cui andiamo orgogliosi”, ha detto Maurizio Marrone, assessore alla Cooperazione Internazionale della Regione Piemonte. “Quanto ci sono mancati i bambini, in questi lunghi mesi di pandemia. Ma ci sono anche bambini sempre invisibili. È la questione centrale di questo presente: l’infanzia dimenticata. L’infanzia invisibile. E noi proviamo a esserci, a entrare nel cuore di questa questione, attraverso la lettura. Perché la lettura non è soltanto svago, impegno, iter scolastico, è qualcosa di ben di più. Crediamo che donare libri a bambini invisibili sia un modo per dare loro un’occasione di libertà”, spiega Elena Loewenthal, direttore Fondazione Circolo dei lettori.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Salone Libro: Houellebecq premio Mondello, finito nuovo libro
Auditorium pieno, ‘nessuna sorpresa, Macron vincerà al 2°turno’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 ottobre 2021
17:56
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Sto bene, sono solo stanco perché ho appena finito un libro. È troppo complicato dire di cosa parla.
Sarà un libro deprimente”. Esordisce così lo scrittore francese Michel Houellebecq, che ha ricevuto a Torino il Premio Internazionale Mondello nell’ambito del Salone del Libro.
Intervistato da Marco Missiroli, giudice monocratico del Premio, ha risposto alle domande del pubblico che alla fine lo ha applaudito a lungo. Houellebecq ha risposto anche sulle elezioni francesi. “L’importante è poter dire che vinceremo”, dice. Poi, incalzato dal pubblico ha aggiunto: “lo scenario che si profila non è una sorpresa. Al secondo turno arriverà Macron con un candidato forte del centro destra e vincerà Macron.
L’unica sorpresa è che non sarà né Le Pen né Zemmour. L’unica cosa che non avevo previsto è che movimenti come Al Quaeda sarebbero ricomparsi sulla scena. Questo non lo avevo previsto “.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Saviano accolto da standing ovation al Salone del Libro
Graphic Novel “racconta la mia ferita”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 ottobre 2021
18:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
È stato accolto da una standing ovation Roberto Saviano al suo arrivo nella Sala Oro dell’Oval del Lingotto, dove presenta con il disegnatore, artista internazionale, Asaf Hanuka il graphic novel ‘Sono ancora vivo’ (Bao Publishing). “Grazie di esservi vaccinati”, ha esordito Saviano che vive sotto scorta da quindici anni, 5.475 giorni.

“È il racconto di una resistenza portata avanti con la sola artiglieria della parola e attraverso il perimetro del proprio corpo, comprendendo che, da qualsiasi lotta, si impara una sola regola: non è vero che dalla battaglia tornerai vivo o non tornerai affatto. Si può tornare feriti. In questo libro si racconta la mia ferita. Ma il messaggio è che la parola quando decide di andare per la sua strada non ha limiti”, ha detto Saviano che ha sottolineato l’importanza della “rete solidale che mi sostiene, è stata vitale per me”.
“Sono molto grato al talento di Assaf, alla sua capacità di raccontare con il disegno. – ha aggiunto – Queste cose non avrei trovato altro modo per dirle. È come spogliarsi in pubblico.
Raccontare i tentativi di seduzione della camorra contro di me è imbarazzante, non riesco con le parole, ma con il disegno si”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tamponi rapidi, 40 mila in due giorni nelle farmacie
.Nel centro di Torino maxi-coda, chiamata la Polizia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 ottobre 2021
19:46
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono stati finora 5.600 i tamponi rapidi eseguiti nelle farmacie in Piemonte. Il dato è aggiornato alle 18.
Ieri invece a fine giornata si sono registrati 34 mila test. Lo rende noto Federfarma. Resta alto il numero di richieste e prenotazioni anche per domani visto il ritorno al lavoro di numerose persone che non si sono ancora vaccinate o stanno aspettando di poter scaricare il Green Pass dopo la prima dose.
Nel pomeriggio di domenica a Torino è dovuta intervenire una pattuglia della polizia, per controllare la lunga coda che si era creata davanti dalla farmacia di via Madama Cristina .
“Stiamo lavorando senza sosta da stamattina – hanno spiegato dalla farmacia – avevamo un certo numero di prenotazioni” ma molti di più si sono presentati sapendo dell’accesso libero.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Salone Libro: edizione super, file e boom vendite
Bilancio superiore alle attese, tantissimi i giovani
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 ottobre 2021
13:12
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ il Salone del Libro dei record.
Alle porte del Lingotto le file sono lunghissime, tutto il giorno.
Il bilancio per gli editori – grandi e piccoli – è ottimo, meglio delle più rosee aspettative. Le vendite sono superiori a quelle del 2019, ultima edizione in presenza, per alcuni un vero boom. C’è folla negli stand e agli incontri con gli autori, code ai ‘firmacopie’. Molte case editrici segnalano un’età media del pubblico più bassa del solito, con tanti giovani che non si limitano a fare un giro, ma fanno incetta di titoli. Sbancano libri come ‘Spillover’ di David Quammen, il profeta del Covid, che giovedì si è collegato con il Salone, ma è solo un esempio.
“Una cosa del genere non era immaginabile. Una fiumana di gente, tanto affetto. Saranno più o meno i visitatori del 2019, ma avevo previsto la metà. Non dimentichiamo che ci sono 20.000 studenti in meno. Numeri stupefacenti” sottolinea il direttore Nicola Lagioia che domani farà il bilancio del Salone.
Mondadori segnala per tutte le case editrici del gruppo un incremento medio delle vendite oltre il 30% sul 2019, per Laterza, che al Salone festeggia i 120 anni, “sono superiori al 2018, anno d’oro”. La Sellerio registra una crescita del 30% sull’ultimo Salone, Giulio Perrone Editore stima un aumento del 60%, per E/O che ha tra i punti di forza i libri di Valerie Perrin l’incremento è del 50%. In crescita anche la Adelphi con la Contessa di Benedetta Craveri e Yoga di Emmanuel Carrere.
“Sta andando meglio delle aspettative, ieri è stata una giornata bella. All’incontro con Alberto Angela c’erano più di mille persone. Le vendite sono agli stessi livelli di due anni fa, un ottimo risultato. Tra i titoli più venduti quelli di Alberto Angela, di Sabina Guzzanti, di Antonella Lattanzi, ma anche novità come Il segreto dello speziale di Sarah Penner e Thoni di Giuseppe Ferrario, finalista dello Strega ragazzi. Il bilancio è positivo sia dal punto di vista qualitativo sia tra gli addetti al lavori. C’è un grande entusiasmo per la ripresa e tanto calore del pubblico, tantissimi bambini, davvero un .bellissimo rientro” dice Laura Donnini, amministratrice delegata della Harpercollins Italia. “E’ un Salone molto bello, abbiamo visto molti giovani. Le vendite sono in crescita del 30%, trainate da titoli come Bolle di Sapone di Malvaldi e Mastro Geppetto di Fabio Stassi”, spiega Antonio Sellerio. “Un’edizione straordinaria, abbiamo ritrovato una Torino vogliosa e volenterosa, c’è tanta voglia di libri. Le nostre vendite superano del 60% quelle del 2019 e del 2018 con Aixa De La Cruz, candidata al Premio Strega Europa e i libri della nuova collana Mosche d’oro diretta da Nadia Terranova”, afferma Antonio Sunseri (Giulio Perrone Editore).
Soddisfatti anche i ‘piccoli’. “Un’edizione senza precedenti per la grande voglia di tornare al Salone. Le vendite vanno molto bene per tutti, decisamente di più del passato. Non ce l’aspettavamo, abbiamo finito titoli e rifornito velocemente. Mi aspettavo un buon successo ma non di questo portata” sottolinea Gianmario Pilo, direttore della casa editrice indipendente torinese Add.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Saviano accolto da standing ovation al Salone del Libro
Graphic Novel “racconta la mia ferita”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 ottobre 202119:53
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
È stato accolto da una standing ovation Roberto Saviano al suo arrivo nella Sala Oro dell’Oval del Lingotto, dove presenta con il disegnatore, artista internazionale, Asaf Hanuka il graphic novel ‘Sono ancora vivo’ (Bao Publishing). “Grazie di esservi vaccinati”, ha esordito Saviano che vive sotto scorta da quindici anni, 5.475 giorni.

“È il racconto di una resistenza portata avanti con la sola artiglieria della parola e attraverso il perimetro del proprio corpo, comprendendo che, da qualsiasi lotta, si impara una sola regola: non è vero che dalla battaglia tornerai vivo o non tornerai affatto. Si può tornare feriti. In questo libro si racconta la mia ferita. Ma il messaggio è che la parola quando decide di andare per la sua strada non ha limiti”, ha detto Saviano che ha sottolineato l’importanza della “rete solidale che mi sostiene, è stata vitale per me”.
“Sono molto grato al talento di Assaf, alla sua capacità di raccontare con il disegno. – ha aggiunto – Queste cose non avrei trovato altro modo per dirle. È come spogliarsi in pubblico.
Raccontare i tentativi di seduzione della camorra contro di me è imbarazzante, non riesco con le parole, ma con il disegno si”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Premio Strega Europa a Georgi Gospodinov
Riconoscimento anche al traduttore Dell’Agata
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
17 ottobre 2021
20:14
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’autore bulgaro Georgi Gospodinov, con il romanzo Cronorifugio (Voland), si aggiudica l’ottava edizione del Premio Strega Europeo. Il riconoscimento è stato assegnato anche a Giuseppe Dell’Agata, traduttore del libro vincitore, “quale segno tangibile dell’importanza che hanno le traduzioni come strumento di dialogo e di conoscenza”.
Alla cerimonia di premiazione al Circolo dei lettori, sono intervenuti, oltre ai cinque autori finalisti, Giovanni Solimine e Stefano Petrocchi, rispettivamente presidente e direttore della Fondazione Bellonci, Emanuele Sacerdote, in rappresentanza di Strega Alberti Benevento, Vittorio Bo, commissario del Sistema delle Biblioteche e dei Centri Culturali di Roma Capitale, Eugenio Tangerini, responsabile delle relazioni esterne di Bper Banca, che offre il premio alla traduzione, e Giulio Biino, presidente del Circolo dei Lettori di Torino.
All’inizio dell’incontro sono stati consegnati i premi dell’edizione 2020, che a causa della pandemia si è svolta a porte chiuse, alla scrittrice tedesca Judith Schalansky, autrice di Inventario di alcune cose perdute (nottetempo), e alla sua traduttrice Flavia Pantanella.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Editoria: Cappello (Cepell), 1,1mln a sostegno export Italia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
17 ottobre 2021
21:35
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Il Cepell, Centro per il libro e la lettura, si è aperto al sostegno all’export dell’editoria italiana: per la prima volta sono stati stanziati 600.000 euro per un bando direttamente indirizzato agli editori italiani per la traduzione delle opere del loro catalogo in accordo con gli editori stranieri”. Non solo, “un secondo bando sarà sostenuto con i fondi del 2021, e vedrà stanziati altri 500.000 euro, per un totale 1.100.000 euro”.
Lo ha annunciato il direttore dello stesso Cepell, Angelo Piero Cappello, intervenendo al Salone del Libro all’incontro ‘Il libro italiano nel mercato internazionale’, promosso proprio dal Centro per il libro e la lettura in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e Treccani.
All’interno di questa prospettiva, che è radicalmente nuova per il Centro del libro, s’inserisce anche la creazione di una scuola estiva, che porterà sulle rive del Lago di Garda nel luglio 2022 traduttori da tutto il mondo, con un’attenzione particolare alla lingua francese e tedesca in vista dei futuri appuntamenti.
L’apertura verso il mercato internazionale costituisce la grande novità del Centro per il libro, essa è stata resa possibile grazie al varo della legge 15/2020 per il sostegno alla lettura.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Federica Isola in Area X, da esordi scherma a medaglia Tokyo
Bronzo nella spada a squadre, parlerà di fiducia e protezione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 ottobre 2021
09:40
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una delle più promettenti schermitrici della nazionale italiana, Federica Isola, sarà ospite martedì 19 ottobre alle 14 in Area X, innovativo spazio nato per iniziativa di Intesa Sanpaolo Assicura dedicato alla diffusione della cultura della protezione, con sede nel centro di Torino. A intervistarla per il ciclo di incontri “Protezione e Sport” saranno Giulia Zonca e Massimo Caputi.

A soli 22 anni l’atleta varesina ha conquistato a Tokyo un combattuto bronzo nella spada a squadre con le sue compagne Rossella Fiamingo, Mara Navarria e Alberta Santuccio, battendo la Cina 23-21. In questa disciplina l’Italia mancava dal podio da 25 anni.
Isola parlerà dei suoi esordi nella scherma, della sua concezione di talento e di protezione. Naturalmente ripercorrerà le emozioni della finale olimpica. “Quando l’allenatore mi ha detto che avrei condotto l’ultimo assalto in finale contro la Cina – ricorda – ho pensato: Ma sono matti? Poi però ci hanno pensato le mie compagne a incoraggiarmi e questo segno di grande unità mi ha dato la fiducia che serviva”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Chiellini ‘volevamo confermarci, tre punti pesanti’
Kean cita Jordan, mi han detto non potevo ecco perché l’ho fatto

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 ottobre 2021
09:48
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Dovevamo e volevamo confermarci dopo quanto di buono fatto prima della sosta: è stata una battaglia, ma siamo riusciti a portare a casa tre punti pesanti”: il difensore della Juventus, Giorgio Chiellini, festeggia così sui social l’1-0 ottenuto contro la Roma.
Esulta anche Leonardo Bonucci, che definisce quella contro i giallorossi “una vittoria di carattere, una vittoria da Juve”.

“Giusto in tempo per festeggiare tre punti meritati, mai fermarsi” scrive Danilo, rientrato poche ore prima di affrontare i giallorossi dagli impegni con il suo Brasile. La firma decisiva è stata quella di Moise Kean, che per celebrare il gol vittoria prende in prestito una citazione in inglese di Michael Jordan: “Mi hanno detto che non potevo, ecco perché l’ho fatto” il pensiero dell’attaccante classe 2000.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Green pass: in Piemonte tamponi raddoppiati in una settimana
Dati Federfarma. Da 100mila a 200mila, a giugno erano 20mila
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 ottobre 2021
11:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono stati 200mila i tamponi rapidi effettuati la scorsa settimana nelle farmacie piemontesi, il doppio rispetto alla settimana precedente. A rendere noto il dato è Federfarma, secondo cui “il sistema sta reagendo più che bene all’inevitabile impennata delle richieste”, conseguenza dell’entrata in vigore dell’obbligo di Green pass sui luoghi di lavoro.

La media settimanale dei tamponi effettuati era di 60mila a settembre e 20mila a giugno.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Green pass: nuovo assalto a farmacia Torino, sospesi tamponi
Servizio riprenderà nel pomeriggio. Ieri è intervenuta polizia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 ottobre 2021
11:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ancora code questa mattina davanti alla Farmacia San Salvario di via Madama Cristina, a Torino, dove ieri pomeriggio è intervenuta la polizia perché le persone in fila, fino a un centinaio, creavano disagi alla viabilità.
Già un centinaio i tamponi effettuati da questa mattina, tanto che la farmacia è stata costretta a sospendere il servizio.
“Siamo spiacenti, non siamo in grado di esaurire tutte le richieste”, si legge nei cartelli esposti all’esterno. La farmacia riprenderà alle 14.30, con l’arrivo di una nuova fornitura, ad effettuare i tamponi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cinema: Diritti, preparo nuovo film sugli ‘zingari bianchi’
Da romanzo Cavatore storia inquietante eugenetica in Svizzera
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
18 ottobre 2021
13:00
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il prossimo film di Giorgio Diritti, vincitore del David di Donatello 2021 per il Miglior Film e la Miglior Regia con Volevo nascondermi, sarà tratto per la prima volta da un romanzo, Il seminatore di Mario Cavatore. Il regista ne ha parlato all’incontro speciale del David di Donatello al Salone Internazionale del Libro di Torino in una conversazione con Piera Detassis, presidente dell’Accademia del Cinema Italiano – Premi David di Donatello, davanti al pubblico numerosissimo della Sala Blu del Lingotto.
Il film sarà girato tra il Piemonte e la Svizzera.
«Il film racconta di una singolare forma di discriminazione razziale nei confronti di alcune etnie nomadi, in particolare gli Jenisch, chiamati “gli zingari bianchi” perché erano biondi con gli occhi azzurri», ha anticipato Diritti. «Era un popolo del centro-Europa, senza fissa dimora: gli Jenisch facevano principalmente i cestai, i ramai e gli artisti di strada. In Svizzera però, a un certo punto, si è stabilito che essere girovaghi non permetteva ai bambini di avere una sana educazione, dava una dimensione della vita sbagliata e non allineata. Così, i figli degli Jenisch per anni sono stati portati via alle famiglie e affidati ai collegi o ad altre coppie. I bambini coinvolti in questa drammatica procedura sono stati 30mila. Solo negli anni Ottanta la Svizzera ha poi riconosciuto i traumi subiti in particolare da 8500 bimbi: in alcuni casi questi piccoli venivano affidati a persone che non erano all’altezza di educarli, oppure scappavano dai collegi e venivano mandati in ospedale psichiatrico. Questa procedura si basava sull’idea dell’eugenetica, la stessa che ha portato anche al nazismo nella sua espressione più tragica e conosciuta.
Questo è lo spunto iniziale del film, una storia molto inquietante».
L’incontro speciale di Giorgio Diritti con Piera Detassis ha inaugurato in presenza la partnership dell’Accademia del Cinema Italiano – Premi David di Donatello con il Salone del Libro di Torino, diretto da Nicola Lagioia.   CINEMA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Salone Libro: Coppola, atteso 2 anni ma sfida è stata vinta
‘Legame solido tra Intesa Sanpaolo e promozione arte e cultura’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 ottobre 2021
13:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Abbiamo atteso il Salone del libro da maggio 2019, più dì 2 anni. Sono stati cinque giorni intensi con decine di momenti interessanti.
Vanno fatti i complimenti agli organizzatori per il coraggio avuto”. Non ha bisogno di attendere la chiusura della kermesse Michele Coppola, executive director Arte Cultura e Beni Storici di Intesa Sanpaolo, per sostenere che “la sfida è stata vinta!”.
L’istituto di credito è anche quest’anno Main Partner della buchmesse torinese, a conferma di “quanto sia solido il legame tra la banca e la promozione dell’arte e della cultura”, spiega Coppola. “Difendere il significato che l’arte e la cultura hanno per il nostro Paese, anche da un punto di vista economico e occupazionale, credo sia molto importante – sottolinea – ancora di più in un Salone del libro dove gli editori, dove il mondo delle imprese legate all’editoria, hanno dimostrato di voler ricominciare”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Alimentare: sbarca in Italia azienda spagnola Natruly
40 prodotti biologici ‘natural’, finora solo vendite on line
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 ottobre 2021
13:43
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sbarca in Italia Natruly, azienda spagnola del cibo “che fa bene alla salute e al pianeta”. Esplosa rapidamente in Spagna, con una gamma di oltre 40 prodotti tra biologici, senza zuccheri aggiunti e 100% gluten free, è già presente in Europa attraverso le vendite online.
La prima scelta è l’Italia, il Paese che ha dimostrato maggior apprezzamento dei prodotti Natruly attraverso gli acquisti online: 13.000 ordini solo nel primo semestre 2021. Poi Germania e Francia. L’obiettivo è raggiungere i 2 milioni di fatturato quest’anno e raddoppiarlo nel 2022.
I fondatori sono Niklas Gustafson e Octavio Laguia.
“Non abbiamo nulla da nascondere e questo, nel mondo del cibo, è totalmente rivoluzionario – dice Gustafson – la nostra comunicazione è trasparente, siamo gli unici a dichiarare sulle confezioni l’esatta percentuale degli ingredienti che compongono le nostre ricette. Crediamo che il cibo veramente ‘Natural’ possa migliorare la vita delle persone” .
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ballottaggi: Torino, affluenza 42,1% nuovo minimo storico
Alle urne poco più di 290mila torinesi, 690mila aventi diritto
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 ottobre 2021
15:46
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Al ballottaggio a Torino l’affluenza è stata del 42,13%, nuovo minino storico che ritocca il 48,08% del primo turno. Sono andati alle urne 290.581 elettori su 689.684 aventi diritto.
L’affluenza più alta nella circoscrizione 1 (Centro-Crocetta), 46,49%, la più bassa nella circoscrizione 6 (Barriera di Milano-Falchera-Regio parco), alla periferia nord della città, 35,66%.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino:Lo Russo al 58% dopo 260 seggi, comitato già in festa
Applausi in attesa dell’arrivo del candidato del centrosinistra
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 ottobre 2021
15:48
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ già festa al comitato elettorale di Stefano Lo Russo. Dopo appena 260 sezioni scrutinate, su 919, è scattato l’applauso dei militanti del centrosinistra presenti negli uffici di piazza Delpiano.
Il candidato sindaco di Torino è al momento al 58% delle preferenze contro il 41% dello sfidante di Torino Bellissima e del centrodestra, Paolo Damilano. L’arrivo di Lo Russo è atteso da militanti e sostenitori e dai vertici locali del centrosinistra.
Ballottaggio Torino, vince Lo Russo: ‘Abbiamo fatto squadra’
Appendino si complimenta con lui. Damilano: ‘Non hanno voluto cambiare’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
18 ottobre 2021
21:10
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino torna ad essere il ‘villaggio di Asterix’ del centrosinistra. Con il 59,23% dei voti, il dem Stefano Lo Russo è il nuovo sindaco.
Ha sconfitto Paolo Damilano, il candidato civico di Torino Bellissima sostenuto dal centrodestra, che fallisce la rimonta e non va oltre il 40,77% dei consensi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Abbiamo davanti la sfida di far ripartire la città e la prima cosa sarà invitare tutte le energie a dare una mano ricreando il sistema Torino che, quando è capace di essere davvero sistema, le ha consentito di fare passi avanti”, promette il primo cittadino eletto, che dovrà riconquistare i numerosi elettori rimasti a casa. L’affluenza ha infatti toccato un altro minimo storico, dopo quello di due settimane fa, fermandosi al 42,13%. “C’è una grande questione nazionale di disaffezione dei cittadini dalle istituzioni e Torino non fa eccezione. Il compito che dobbiamo darci è di riportare i torinesi ad avere fiducia nella loro amministrazione”, è l’impegno di Lo Russo, festeggiato al suo comitato elettorale, tra gli altri, dagli ex sindaci Valentino Castellani, Sergio Chiamparino e Piero Fassino.
“Abbiamo impostato la campagna elettorale – aggiunge – con una sedia che simboleggiava anche fisicamente il tornare a mettersi in ascolto e dialogare, e vogliamo riproporre questo stile”, aggiunge dedicando la vittoria a don Aldo Rabino, storico cappellano del Torino e suo padre spirituale, scomparso nel 2015, e annunciando per lunedì prossimo la nuova giunta, in maggioranza donne, per comporre la quale sceglierà “le persone migliori”. Lo Russo ha già sentito Chiara Appendino che, messa da parte la rivalità di questi anni, nell’augurargli buon lavoro gli ha ribadito la disponibilità “a fare un passaggio di consegne il più velocemente possibile”. Anche perché, osserva, “ho una scadenza”, la nascita del secondo figlio Andrea, e “non vorrei essere in ospedale”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tra le tante telefonate, il sindaco eletto ha ricevuto anche quella dello sconfitto Damilano. Partito con grande anticipo sullo sfidante, e per mesi considerato in vantaggio, l’imprenditore spera ora che Lo Russo “si prenda cura di Torino nel momento più complicato della sua storia”. E si rammarica per la scarsa partecipazione al voto. “Torino non ha avuto voglia di lottare per il cambiamento. La vera sconfitta è la politica, è il fatto che si sia una città che non ha voluto lottare. C’è grande disillusione nelle periferie e la pandemia ha accentuato ancora di più le problematiche, troppo spesso ci sono state promesse non mantenute”, è l’analisi di Damilano, che non le manda a dire ai partiti della coalizione. “A livello locale li ho visti un po’ pigri i risultati credo lo abbiano in parte dimostrato”, sostiene aprendo un dibattito che la coalizione dovrà approfondire nelle prossime settimane. Proprio come il centrosinistra dovrà cercare di fare tesoro dell’unità ritrovata in questi mesi con Lo Russo. “Non è il momento della divisione ma quello dell’unità: questo sarà lo spirito con cui inizieremo questo mandato – assicura -. Lo scopo sarà ricostruire un sistema in grado di marciare unito nell’ottica di riportare Torino nel posto che merita in Italia e in Europa”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Pininfarina firma l’auto elettrica per Hon Hai (Foxconn)
A Taiwan svelata la berlina di lusso Model E
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 ottobre 2021
16:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Pininfarina firma l’auto elettrica per il colosso Hon Hai (Foxconn). L’annuncio è stato fatto durante l’evento Hon Hai Tech Day 2021 (HHTD21) sottolineando l’impegno di Hon Hai a diventare un produttore automobilistico globale di prossima generazione.

La Model E, sviluppata congiuntamente da Hon Hai e dallo studio di design italiano Pininfarina, è una berlina di lusso tecnologicamente innovativa in grado di soddisfare le esigenze delle fasce medio-alte di consumatori. Oltre al lusso e al comfort, la Model E, con prestazioni elevate e tecnologia di controllo dinamico avanzata, eroga una potenza di circa 750 cavalli e raggiunge un’accelerazione da 0 a 100 km in appena 2,8 secondi, meglio dei modelli comparabili sul mercato. La Model E ha anche un’autonomia di 750 km per affrontare l’ansia da autonomia della maggior parte degli utenti di auto elettriche.
“Siamo molto orgogliosi di mostrare al mondo un modello che rappresenta il meglio delle competenze Pininfarina ed è il primo passo di un’importante collaborazione strategica tra le due aziende. Con Foxtron condividiamo gli stessi valori, quali la propensione all’innovazione e l’attenzione alla sostenibilità ambientale. Ora abbiamo un partner per esplorare insieme il futuro della mobilità elettrica”, commenta Silvio Angori, ad Pininfarina.
La Model E è stata interamente costruita nell’atelier Pininfarina di Cambiano, dove negli anni sono stati realizzati da un team altamente qualificato modelli unici, piccole serie, showcar e prototipi per i più prestigiosi marchi automobilistici.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Iren: impianto polimero Bluair per produzione acciaio green
Inaugurato in Friuli, conferma leadership azienda nel riciclo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 ottobre 2021
17:15
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Iren inaugura in Friuli l’impianto I.Blu per il riciclo delle plastiche miste e la produzione del polimero Bluair e si conferma leader nel recupero e nel riciclo degli imballaggi in plastica post-consumo.
Nel sito di San Giorgio di Nogaro vengono selezionate e trattate le plastiche miste post-consumo che non possono essere avviate nei tradizionali circuiti di riciclo e che, invece, trovano una seconda vita grazie al processo di riciclo attivo nell’impianto I.Blu dal quale si ottiene il polimero Bluair, una materia prima seconda circolare brevettata che può essere utilizzata in sostituzione del carbone come agente riducente e come ottimizzatore di processo nella produzione dell’acciaio.

Bluair consente l’abbattimento delle emissioni di CO2 di oltre il 30% con la conseguente riduzione degli ETS (certificati di emissione), la riduzione e l’efficientamento dei consumi elettrici, il miglioramento della qualità delle emissioni e, più in generale, del processo siderurgico, rappresentando una soluzione particolarmente vantaggiosa per le acciaierie sia dal punto di vista delle performance economiche sia di quelle ambientali.
L’impiego di Bluair in sostituzione di carbone e suoi derivati rappresenta un’opportunità fondamentale per la decarbonizzazione dell’industria siderurgica ed è già oggi utilizzato nelle principali acciaierie italiane. Bluair consente inoltre l’incremento del riciclo delle plastiche post consumo del circuito Corepla.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Salone del Libro chiuderà con 150.000 visitatori
Lagioia, è il record di sempre
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 ottobre 2021
17:40
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono 148.000 alle 16 le persone che hanno visitato il Salone del Libro, la chiusura è prevista a 150.000. Lo ha comunicato Piero Crocenzi, a.d.
Salone Libro Srl, nella conferenza stampa di chiusura. “È il Salone con più visitatori di sempre. Ne avevo ipotizzati 70-80.000”, ha detto il direttore Nicola Lagioia.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: Mandragora “temuto il peggio, ci vediamo presto”
‘Gli esami svolti hanno evidenziato una lesione al menisco’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 ottobre 2021
17:46
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Avevo temuto il peggio, fortunatamente però non è stato così”: sui social, Rolando Mandragora parla dopo l’infortunio subito ieri durante la sfida contro il Napoli. “Gli esami svolti in mattinata hanno evidenziato una lesione al menisco – precisa il centrocampista del Torino – grazie a tutte le persone che ieri mi hanno confortato con diversi applausi e a tutti quelli che hanno avuto un pensiero per me.
Ci vediamo presto”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Piemonte, tampone gratis a lavoratori in attesa Green Pass
Regione è prima Italia. Non ancora vaccinati 300mila lavoratori
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 ottobre 2021
18:16
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tamponi gratuiti in Piemonte, dal 23 ottobre, per i lavoratori che si sono appena vaccinati o hanno da poco aderito alla campagna e sono quindi in attesa del Green Pass. Lo ha deciso la Regione, prima in Italia a varare questa iniziativa.
Ci sarà accesso diretto agli hotspot pubblici delle Asl esibendo il certificato vaccinale e autocertificando di essere un lavoratore. Il presidente della Regione Cirio e l’assessore alla Sanità Icardi spiegano che in Piemonte ci sono 300 mila persone in età lavorativa che non hanno ancora aderito alla vaccinazione, “per questo metteremo a disposizione come incentivo la possibilità di sottoporsi gratuitamente al tampone”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ferito a colpi di pistola in strada, arrestato 23enne
L’agguato il 5 ottobre, la vittima ancora in prognosi riservata
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 ottobre 2021
18:49
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
C’è un fermo per l’agguato ad Rexhep Uba, il 48enne di origini albanesi ferito gravemente il 5 ottobre da alcuni colpi di arma da fuoco in via Saorgio all’angolo con corso Venezia, a Torino. La polizia ha arrestato un albanese di 23 anni, sospettato subito dopo la sparatoria ma che aveva fatto perdere le sue tracce.
Questa mattina l’uomo si è presentato nell’ufficio del suo avvocato e si è consegnato alla polizia. Le indagini della polizia proseguono per accertare il movente dell’aggressione, l’eventuale presenza di complici e per ritrovare l’arma. Il ferito, colpito al torace e all’addome, è ancora in prognosi riservata all’ospedale Molinette.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Salone del Libro chiude con record, 150.000 visitatori
Lagioia: ‘Il mio futuro? Fino a maggio qui, poi si deciderà’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 ottobre 2021
20:18
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ stato il Salone del Libro dei record. Record di presenze perchè ha raggiunto quota 150.000 visitatori, duemila in più del 2019, ma anche di spazi grazie ai 18mila metri quadrati in più ricavati all’interno dei padiglioni 1, 2, 3 e Oval del Lingotto.
“Un’edizione storica, il Salone con più visitatori di sempre. Ne avevo ipotizzati 70-80.000. La più grande manifestazione fieristica da quando c’è il Covid.
Sfogliare un libro fa meno rumore di sfondare le vetrine della Cgil, ma sfogliarne migliaia fa un rumore sul quale si deve riflettere” sottolinea il direttore del Salone, Nicola Lagioia.
Già pronto a rimettere in moto la macchina “perché l’edizione di maggio è vicina e bisogna correre”, Lagioia parla anche del suo futuro. “Fino a a maggio lavorerò qui, poi mi aspetto che ci sia un piano industriale e si decida cosa fare, qual è il bene del Salone che ha ancora molti margini di miglioramento. E’ un patrimonio della città, del territorio e del Paese, e bisogna tenerne conto. La città deve saper capitalizzare, e spero che intervengano anche i privati. Torino dovrebbe evitare di mettersi in condizione di partire sconfitta: la borghesia torinese ha la possibilità di investire”. Lagioia spiega che “con il modello attuale il Salone non può crescere per dimensioni, ma può crescere dal punto di vista qualitativo attraverso collaborazioni con istituzioni internazionali importanti. Può diventare un centro nevralgico dell’editoria europea”.
E’ stata bellissima l’atmosfera del Salone, piena di entusiasmo, di voglia di stare insieme. Una vera festa.
Lunghissime le code agli ingressi, ma anche davanti alle sale degli incontri con gli autori. Sono tornati lettrici e lettori, scrittrici e scrittori, editori, insegnanti, studenti, famiglie, ragazzi, bambini soprattutto e tanti giovani. Gli studenti sono stati 11.700, quasi 2.000 sono arrivati da fuori del Piemonte.
Hanno acquistato tanti libri e la maggior parte degli editori ha registrato un incremento delle vendite rispetto al 2019.
Sono arrivati a Torino nomi importanti della letteratura mondiale, come lo scrittore francese Michel Houellebecq, Valerie Perrin e, in collegamento on line, David Quammen, il profeta del Covid. Tra i numeri della XXXIII edizione, Piero Crocenzi, amministratore delegato della Salone Libro Srl, ricorda i 14 milioni di utenti raggiunti su Facebook, la crescita del 15% su Instagram e le 420 mila visualizzazioni su Twitter. Il sito web è stato visitato da 174 mila persone nei cinque giorni di manifestazione, mentre i posti prenotati tramite la piattaforma Salto+ sono stati 31mila. Sono stati oltre 40.000 gli scatti realizzati dal team dei fotografi, più di 3.500 le pagine di rassegna stampa raccolte nei soli giorni della Fiera e i 320 passaggi su radio e televisione. L’organizzazione è stata perfetta, grazie a una squadra composto da più di 90 persone.
Per la prossima edizione il presidente del Circolo dei Lettori Giulio Biino dice di essere favorevole alle contaminazioni e non esclude sinergie con l’Eurovision Song Contest, che si terrà a maggio a Torino.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Pinerolo resta M5s, Beinasco c.destra, S.Mauro a c.sinistra
Eletti sindaci Luca Salvai, Daniel Cannati e Giulia Guazzora
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 ottobre 2021
20:49
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si è votato al secondo turno anche in altri 3 Comuni del Piemonte. A Pinerolo si è confermato il sindaco uscente M5s, Luca Salvai, che ha stravinto il confronto con il candidato di centrodestra Giuseppino Berti, con il 63% dei voti.
A Beinasco vittoria del centrodestra con Daniel Cannati, sconfitto Donato Lombardi (M5S e Sinistra Popolare), a San Mauro affermazione del centrosinistra con Giulia Guazzora, che ha sconfitto Paola Antonetto, candidata del centrodestra.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Salone del Libro chiuderà con 150.000 visitatori
Lagioia, è il record di sempre. Io qui fino a maggio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
18 ottobre 2021
20:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono 148.000 alle 16 le persone che hanno visitato il Salone del Libro, la chiusura è prevista a 150.000. Lo ha comunicato Piero Crocenzi, a.d.
Salone Libro Srl, nella conferenza stampa di chiusura. “È il Salone con più visitatori di sempre. Ne avevo ipotizzati 70-80.000”, ha detto il direttore Nicola Lagioia.
“Fino a maggio lavorerò qui, poi con il piano industriale decideremo cosa fare, qual è il bene del Salone che ha ancora molti margini di miglioramento”, ha aggiunto a proposito del suo incarico in scadenza. “Il Salone è un patrimonio della città, del territorio e del Paese, teniamone conto”, ha concluso.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Barricalla inaugura nuovo parco fotovoltaico
Impianto modello per smaltimento rifiuti produce energia pulita
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
19 ottobre 2021
09:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Barricalla, l’impianto-modello per lo smaltimento di rifiuti speciali alle porte di Torino, ha inaugurato un nuovo parco fotovoltaico. Quasi 2mila moduli fotovoltaici, per una produzione complessiva di 663 KW, che si aggiungono ai 2.925 precedenti, di circa 1 MW, divenendo così una vera e propria fonte di energia solare capace di produrre 1,9 GWh l’anno, pari al fabbisogno di 3.000 persone (circa 600 famiglie) in dodici mesi.

“Si tratta di un risultato importante che porta la nostra società, eccellenza nella gestione dei rifiuti speciali, a diventare modello di innovazione sociale in cui l’impresa, l’ambiente, il territorio e la sua comunità si fondono in modo ideale – commenta Mauro Anetrini, presidente di Barricalla Spa.
-. Oggi non inauguriamo solo un nuovo impianto fotovoltaico, ma facciamo un altro passo per la costruzione del futuro, mettendo a disposizione degli abitanti della zona nord ovest di Torino un’importante fonte di energia pulita”.
“Oggi Barricalla non è solo un parco con molti alberi – sottolinea Alessandro Battaglino, presidente del comitato esecutivo di Barricalla Spa – ma soprattutto è una fonte che si alimenta di anno in anno per far sgorgare energia pulita, che oggi viene immessa in rete e magari domani potrà alimentare veicoli per un’ideale zona di interscambio tra la cintura e la città”.

Piemonte tutte le notizie in tempo reale! NON PERDERLE! LEGGILE E CONDIVIDILE!
Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 67 minuti

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 0 8:36 DI GIOVEDÌ 07 OTTOBRE 2021

ALLE 08:33 DI MARTEDÌ 12 OTTOBRE 2021

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Calcio: Torneo Amici per la Ricerca, sabato le finali
Incasso a favore della Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica Onlus
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 ottobre 2021
08:36
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sarà devoluto in beneficenza alla Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica Onlus l’incasso del Torneo Amici per la Ricerca. Sabato 9 ottobre, dalle 10 alle 12, è in programma la giornata finale sui campi della CBS Scuola Calcio, in corso Sicilia 58, a Torino.

Il torneo, alla seconda edizione e organizzato in collaborazione con la Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica Onlus, arriva all’ultimo atto dopo un mese di gare che hanno coinvolto otto squadre torinesi per la categoria Piccoli Amici 2015.
Madrina dell’evento sarà la top model, attrice e mamma Eva Herzigova.   CALCIO

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Intesa: agroalimentare top nel mondo, sfide digitale e green
Tour Imprese Vincenti avanti con le eccellenze del settore
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
07 ottobre 2021
20:28
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La capacità di rispondere alla crisi grazie a qualità e strategie innovative, ma anche la messa a fuoco delle sfide per il futuro del settore agroalimentare: sono i temi al centro della quarta tappa di “Imprese Vincenti 2021”, il programma di Intesa Sanpaolo per la valorizzazione delle Pmi italiane.
“L’agroalimentare è uno dei settori trainanti dell’economia italiana, tra i pochissimi che hanno registrato nel 2020 un export in crescita”, afferma il responsabile della divisione Banca dei Territori di Intesa Sanpaolo, Stefano Barrese.

“Produzioni certificate, eccezionale biodiversità, ricerca della qualità e della sostenibilità in un mix di tradizione e innovazione sono un patrimonio che posiziona l’agribusiness italiano tra i migliori nel mondo e che potrebbe crescere ulteriormente facendo il migliore uso possibile del Recovery Fund”.
Tra le sfide per il futuro nell’agroalimentare italiano, ci sono infatti “il digitale, la sostenibilità e la circolarità, il biologico e l’efficienza delle filiere”, aggiunge Barrese, spiegando che Intesa Sanpaolo ha costituito la direzione Agribusiness “proprio cogliendo la dimensione strategica di questo settore”.   ECONOMIA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Area X riaccende la passione olimpica
Incontro con Arianna Talamona per ciclo Protezione e Sport
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 ottobre 2021
14:57
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il sogno olimpico non è ancora finito. In Area X, iniziativa di Intesa Sanpaolo Assicura dedicata alla diffusione della cultura della protezione nel cuore di Torino, si potranno rivivere i Giochi di Tokyo.

L’occasione è il ciclo di incontri “Protezione e Sport”, che riprende oggi alle 13:30 su Areax.info con un’intervista all’atleta paralimpica Arianna Talamona.
Ventisette anni, originaria della provincia di Varese, Talamona ha conquistato l’argento nella staffetta 4X100 di nuoto. “Una medaglia un po’ strana perché arrivata aiutando l’Italia a qualificarsi nelle batterie – racconta – ma ugualmente emozionante, anzi ha accentuato ancor di più l’aspetto di un’impresa di squadra”. Oltre alla sua esperienza di nuotatrice, Talamona parlerà con i giornalisti Giulia Zonca e Massimo Caputi anche di sport paralimpico, del ruolo che il nuoto ha avuto nella sua vita e della sua personale concezione di “protezione”, il tema centrale di Area X.   SPORT

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Fiori ed educazione ambientale, 3 giorni speciali di FLOReal
Rassegna dall’8 al 10 ottobre alla Palazzina di caccia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 ottobre 2021
11:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vestito autunnale e nuova elegante sede per ‘Flor’ , la storica rassegna dedicata al florovivaismo d’eccellenza. Dal centro di Torino approda alla monumentale Palazzina di caccia di Stupinigi, dall’8 al 10 ottobre, diventando ‘FLOReal.
Un festival di tre giorni, non solo ricco di piante e fiori ma con un palinsesto culturale ricco di ospiti e di iniziative: presentazioni di libri e conferenze, proiezioni di documentari e performance teatrali, mostre, laboratori per grandi e piccoli ma anche performance e djset. E anche un ampio spazio dedicato alla gastronomia, con le eccellenze del gusto del territorio.
Nella parte di mostra mercato ci sono alcuni tra i migliori vivaisti provenienti da tutta Italia: dalle rose di Firenze, agli agrumi siciliani e toscani, dalle orchidee dalla Lombardia ai bonsai della Liguria, piante succulente e carnivore, orchidee, tillandsie, piante acquatiche e rampicanti, aromatiche e tropicali. Piante da appartamento, da secco e da sole intenso, da ombra, bonsai, fioriture annuali, bulbose e graminacee. Non mancheranno varietà più stagionali come le viole, i ciclamini, peperoncini di ogni genere, settembrini e rose rifiorenti. Si potranno trovare rarità e piante insolite.
Ampio spazio verrà dato ai più piccoli con FLOR EDUCATIONAL, lo spin-off di Flor ideato nel 2019: in programma laboratori ‘diffusi’ lungo i giardini della Palazzina di Caccia per contribuire a creare una coscienza del verde nei più giovani.
FLOReal ospita anche la prima edizione di RIFEST, un’intera sezione dedicata al tema della sostenibilità in tutte le sue accezioni.
Un’anteprima giovedì 7 ottobre con la presentazione della 1a edizione della “Guida ai Vivai d’Italia”, edita da Add Editore e curata da Giustino Ballato e Rossella Vayr: un affascinante viaggio nel verde attraverso 300 vivai di tutta Italia.
Gli orari di FLOReal: venerdì dalle ore 10.30 alle ore 19.30; sabato 9 e domenica 10 dalle ore 9.30 alle ore 19.30, il costo del biglietto è di 5 euro, che saranno destinati al progetto di riforestazione urbana FORESTOPIA. Per accedere alla manifestazione occorre essere muniti di green pass e documento di identità. La programmazione culturale è gratuita con un accesso alternativo a quello della mostra mercato.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nova Coop, torna progetto a sostegno produttori del Piemonte
Mille prodotti di 94 aziende in promozione dal 7 al 27 ottobre
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 ottobre 2021
12:28
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Promuovere i prodotti delle imprese piemontesi per sostenere la qualità e l’economia locale: è l’obiettivo del progetto “Prodotti in Piemonte. Il buono del nostro territorio” di Nova Coop.
La seconda edizione – dal 7 al 27 ottobre – interesserà tutti i 62 punti vendita della regione.
Il catalogo, che sarà distribuito in 1,2 milioni di copie, raccoglie un migliaio di prodotti di 94 imprese locali, offerti in promozione con uno sconto del 20%: dalle 254 in gastronomia, alle 338 in grocery, dalle 105 in libero servizio alle 115 nel settore forneria.
In occasione della prima edizione del catalogo dei produttori piemontesi Nova Coop ha realizzato vendute promozionali per un valore di circa 3,3 milioni di euro, pari a 116 tonnellate di prodotti e 1,7 milioni di pezzi. “Il catalogo rappresenta al meglio lo spirito con cui la cooperativa vuole presidiare il territorio. Una delle cose da valorizzare e la capacità di fare sinergia con i produttori locali, su temi come l’attenzione all’ambiente, il riciclo, il benessere animale.
Vogliamo contribuire alla ripresa del territorio su cui pesa l’incognita della spinta inflazionistica, evitare che lasci indietro qualcuno”, spiega Ernesto Dalle Rive, presidente di Nova Coop. “Non è la classica iniziativa promozionale, ma una prova della relazione forte con i fornitori che vogliamo trasmettere a soci e clienti”, spiega Marco Gasperini, direttore commerciale di Nova Coop. “Vogliamo dare un segnale al mercato puntando sui prodotti locali. Nel 2020, anno della pandemia, siamo intervenuti in situazioni di particolare criticità acquistando eccedenza di prodotti a rischio invenduto come la robiola di Roccaverano o con azioni promozionali in favore dei vini piemontesi”, ha ricordato Paolo Graziani, direttore acquisti Coop Consorzio Nord Ovest.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tumori: Allegra Agnelli, sforzo per Covid, ma garantite cure
Nel giugno 2021 Fondazione ha compiuto 35 anni di attività
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 ottobre 2021
13:36
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Nel 2020 siamo stati chiamati a uno sforzo straordinario, siamo scesi in campo per supportare il sistema sanitario nella lotta contro il Covid-19. Abbiamo accolto pazienti oncologici da altre strutture sanitarie, abbiamo realizzato un laboratorio per l’analisi dei tamponi e nel 2021 siamo diventati hub per le vaccinazioni e centro di riferimento per il tracciamento delle varianti del virus.
Ma con tutto questo abbiamo garantito le cure e destinato ingenti risorse alla ricerca sul cancro”. Così la presidente della Fondazione piemontese per la ricerca sul cancro, Allegra Agnelli, in occasione della presentazione del bilancio sociale e di sostenibilità 2021.
“Nel giugno di quest’anno – ha sottolineato Allegra Agnelli – la Fondazione ha compiuto 35 anni di attività, un grande traguardo raggiunto solo grazie a chi ci sostiene dal 1986.
Questa storia è il nostro futuro: grazie ai nostri sostenitori stiamo realizzando l’Istituto di Candiolo di domani”.
“E’ previsto un importante ampliamento – ha ricordato – che include anche nuovi spazi dedicati a informazione, didattica e servizio di foresteria. Il periodo difficile che abbiamo vissuto ha acceso ancora di più i riflettori sull’importanza della ricerca: abbiamo fatto tanto, ma in futuro vogliamo fare ancora di più”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Comunali, Lo Russo: ‘Voti a Damilano anche da estrema destra’
Il candidato torna sull’episodio dal quale il candidato del centrodestra ha preso le distanze
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 ottobre 2021
13:54
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Mi fa piacere che Damilano abbia preso le distanze da questo intollerabile episodio, spero solo si renda conto che parte dei voti che ha preso al primo turno, in assenza di candidati specifici dell’estrema destra, può arrivare da mondi che con l’estrema destra hanno molto a che fare”. Così, a margine del suo giro sul tram 4 per parlare con i cittadini, il candidato sindaco di Torino del centrosinistra Stefano Lo Russo a proposito del post del neo consigliere della Circoscrizione 6 Massimo Robella (FdI) che ha ringraziato i “camerati” per il sostegno.
Parole che ieri sera il candidato sindaco di centrodestra Damilano ha condannato.
Anche Damilano è tornato sulla vicenda. “Questi sono pareri molto gravi, ho visto che tutti stanno prendendo posizione e distanza e questo va fatto. Dopo di che, le idee sono quelle di chi deve prendere le decisioni per portare avanti la città. Le nostre idee sono molto chiare, siamo moderati, liberali, contro ogni forma di violenza e così continueremo a essere per i prossimi 5 anni in cui amministreremo la città”. Così, a margine di un nuovo giro per i mercati in vista del ballottaggio, il candidato sindaco del centrodestra e Torino Bellissima Paolo Damilano a proposito del post del neo consigliere di Circoscrizione Massimo Robella, eletto in FdI, che ha ringraziato i “camerati” per il sostegno.   POLITICA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Giornate Fai d’Autunno, a Torino aperto l’Arsenale
Oltre al Palazzo del Seminario Metropolitano e ad altri luoghi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 ottobre 2021
15:07
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino e il Piemonte partecipano il 16 e 17 ottobre alla decima edizione delle Giornate Nazionali Fai d’Autunno che consentiranno le visite, a contributo libero, di 600 luoghi inaccessibili o poco conosciuti in 300 città d’Italia.
A Torino, tra l’altro, è prevista una eccezionale apertura al pubblico del Palazzo Arsenale sede del Comando per la Formazione e Scuola di Applicazione dell’Esercito, uno dei più imponenti edifici torinesi, unica testimonianza del complesso infrastrutturale del ‘Regio Arsenale’ di cui costituiva il cuore e la cui costruzione settecentesca, ispirata a planimetrie juvarriane, si è protratta a lungo.

Altro edificio che aprirà le porte a Torino è Il palazzo del Seminario Metropolitano di Torino, oggi sede del Polo Teologico Torinese, il grande complesso barocco con fronte principale prospiciente via XX Settembre che occupa il lato sud-ovest della piazza San Giovanni., il cui disegno di Castellamonte (1622) è stato cancellato dalla seconda guerra mondiale. Costruito a partire dal 1711 per volere del rettore Pietro Costa, è probabile sia stato progettato da Pietro Paolo Cerutti.
A Torino, nel weekend del Fai saranno anche aperte la Chiesa di San Salvario, la Gran Loggia d’Italia di Rito Scozzese (solo per i soci Fai) e il Museo dell’Industria Aeronautica, situato presso lo stabilimento Leonardo Velivoli di Torino Caselle.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Bar di Vercelli centrale dello spaccio, 12 misure cautelari
Eseguite dalla Polizia, traffico di 2-3 di cocaina a settimana
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERCELLI
07 ottobre 2021
15:45
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono 12 le misure cautelari eseguite dalla polizia di Vercelli nell’ambito dell’operazione ‘Revenge 2020’, che ha portato a smantellare una fiorente attività di spaccio di stupefacenti nel capoluogo quantificabile nello smercio di circa 2-3 etti di cocaina a settimana. La movimentazione complessiva, nei 6 mesi di indagine, è stata di circa due chilogrammi di cocaina e uno di hashish, per un giro di affari di circa 250.000 euro.
Fulcro dell’attività di spaccio, un italiano pregiudicato, residente da anni a Vercelli, a capo di una banda con base operativa in un bar cittadino da lui gestito. I ‘signori della droga’ utilizzavano i social network per contattarsi, e grazie alle indagini è stato possibile ricostruire la filiera della commercializzazione dello stupefacente; a ricevere l’ordine era un pregiudicato calabrese di Palestro (Pavia), mentre i canali di approvvigionamento erano persone domiciliati nelle province di Pavia e Novara.
Delle dodici misure cautelari, sette sono in carcere.
Venticinque gli indagati totali. La polizia, coordinata dalla Procura di Vercelli, sta procedendo a perquisizioni domiciliari, di cui una anche in un campo nomadi nel capoluogo. Il questore ha disposto la chiusura per 30 giorni del bar epicentro dell’attività di spaccio.   CRONACA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

View Conference, a Torino guru digitale e effetti speciali
Dal 17 al 22 ottobre la 22/a edizione alle Ogr
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 ottobre 2021
15:45
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si tiene in presenza dal 17 al 22 ottobre alle Ogr di Torino la 22/a View Conference, il principale simposio italiano dedicato ad animazione digitale, effetti speciali e computer grafica. “Quella di quest’anno – afferma la direttrice Maria Elena Gutierrez – sarà l’edizione di View più grande e inclusiva di sempre, una settimana di incontri, online e in presenza, che riunirà oltre 200 tra i più prestigiosi e pluripremiati professionisti nell’ambito degli effetti visivi in più di 150 appuntamenti, tra conferenze, panel, workshop e masterclass.
Per il secondo anno consecutivo, l’accesso sarà gratuito”. Speaker d’eccezione Sir Roger Deakins, direttore della fotografia vincitore di due Oscar. Tra i relatori i registi Tom McGrath, noto per i film della serie Madagascar e per Baby Boss, oltre che per il recente sequel Baby Boss 2 – Affari di famiglia,, Jorge Gutierrez, sua la serie Netflix di prossima uscita Maya and the Three, e Tom Moore (Wolfwalkers). Numerosi gli appuntamenti in cui viene approfondito il mondo degli effetti visivi: tra questi, i panel ‘The Future of VF’, con professionisti come Roger Guyett (Star Wars, Ready Player One, Star Trek), Rob Legato (Il Re Leone), Paul Franklin e Christopher Townsend. Tra le novità di quest’anno la partecipazione di Margaret Dean e Jinko Gotoh, presidente e vicepresidente di Women in Animation, associazione nata allo scopo di promuovere e supportare le donne attive nel mondo degli effetti visivi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Museo Egizio, Silent Wi-fi Concert tra reperti collezione
Sabato 9 ottobre musica classica e reading di poesie
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 ottobre 2021
15:46
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ammirare l’imponente statuario e i reperti archeologici dell’antico Egitto e allo stesso tempo ascoltare un concerto di musica classica e un reading di poesie dedicate alla notte. Succede a Torino al Museo Egizio, la sera di sabato 9 ottobre, dove il pubblico, passeggiando tra le sale del Museo, attraverso un sistema di cuffie wi-fi ad alta fedeltà, potrà ascoltare live al piano Andrea Vizzini e la voce narrante Antonio Gargiulo.
Il duo, che si è già esibito al Louvre di Parigi e nella Valle dei Templi ad Agrigento, approda per la prima volta a Torino al Museo Egizio con due performance: la prima alle 19:30 e la seconda alle 22:30. Entrambe le esibizioni durano un’ora e offrono l’occasione di visitare alcune sale del Museo anche prima e dopo il concerto. E’ possibile acquistare il biglietto su http://www.museoegizio.it al costo di 15 euro, selezionando la data del 9 ottobre e la fascia orario preferita.
Gli artisti si esibiranno in Galleria dei Re, con il silent piano di Yamaha che diffonderà la musica nelle cuffie dei visitatori, liberi così di passeggiare tra le diverse sale del Museo, che per l’occasione sarà aperto in via del tutto eccezionale di sera.
L’evento, dal titolo “Silent Wifi Concert”, è realizzato dal Museo Egizio in collaborazione con Piano Link e Yamaha Pianos branch Italy.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Poloteca e Polo del ‘900 en plein air, 2000 alle iniziative
Il progetto attivato nella pedonalizzata Piazzetta Antonicelli
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 ottobre 2021
15:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Oltre 2.000 persone hanno partecipato alle attività sperimentate in Piazzetta Antonicelli dopo la pedonalizzazione. Da giugno a settembre, più di 150 iniziative tra piccoli incontri, giochi, presentazioni di libri hanno animato la piazzetta e il sottoportico del Polo grazie alla ‘Poloteca’, co-progettata dal Polo del ‘900 e dalle Biblioteche civiche torinesi.
Al programma hanno contribuito circa 50 realtà del quartiere e della città tra scuole, associazioni, commercianti e fondazioni. Altre collaborazioni (con Archivissima, YouTrend, Club Silencio, Politecnico di Torino, Cinemambiente, Festival delle Piccole Storie), invece, hanno arricchito il palinsesto del cortile di Palazzo San Daniele che completa le attività estive del “Polo en plein air” portando a oltre 3.000 le presenze.
Con la ‘Poloteca’ i cittadini hanno potuto usufruire di nuovi spazi di socialità, studio e intrattenimento, ma anche di nuovi servizi gratuiti, dall”aiutacompiti’ per bambini al servizio di consulenza organizzato dall’Ordine dei Notai di Torino. Circa 300 ragazzi invece, hanno utilizzato le postazioni studio all’aperto. Molte le attività legate al libro che hanno coinvolto 500 partecipanti.
Nel fine settimana hanno proposto le loro iniziative anche i commercianti. “Un programma congiunto con le Biblioteche che ha permesso di moltiplicare i vantaggi della cittadinanza e del territorio”, ha commentato il direttore del Polo del ‘900, Alessandro Bollo. “Un’esperienza frutto di una collaborazione strategica che ha prodotto una grande ricchezza di occasioni per tanti cittadini, un’iniezione di fiducia per le comunità del futuro”, ha ancora aggiunto Cecilia Cognigni, delle Biblioteche civiche.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Scuola: DiaSorin, 175mila euro per biolaboratori nei licei
Il Valsalice di Torino si aggiudica la finale di Mad for Science
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 ottobre 2021
16:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il liceo Valsalice di Torino ha vinto la quinta edizione di Mad for Science, concorso nazionale promosso da Fondazione DiaSorin che invita i licei scientifici, i classici con percorso di potenziamento di biologia con curvatura biomedica e gli istituti tecnici a elaborare un progetto sperimentale per vincere un biolaboratorio per la propria scuola.
La premiazione oggi all’auditorium Vivaldi in piazza Carlo Alberto a Torino, con le classi collegate in streaming da tutta Italia.
Il progetto vincitore è ‘La passione per la scienza fila veloce’, che ha visto gli studenti del Valsalice analizzare i vantaggi della bioconversione di allevamenti di mosche soldato a partire dagli scarti delle mense. I prodotti delle mosche soldato saranno utilizzati per creare tessuti e filati in un’ottica di economia circolare.
Il Valsalice si è assicurato il primo premio, del valore di 50mila euro, per ampliare il biolaboratorio della scuola e altri 25mila euro per l’acquisto di materiali necessari nei prossimi anni; 38mila euro sono andati al liceo scientifico Marconi di Pesaro, secondo classificato, mentre il liceo Fermi di Bologna ha vinto il premio Ambiente e un finanziamento di 12.500 euro.
Agli altri cinque finalisti vanno diecimila euro ciascuno. Fra i componenti della giuria il rettore del Politecnico di Milano, Ferruccio Resta, e Giuseppe Remuzzi, direttore dell’istituto di ricerche farmacologiche Mario Negri.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ciclismo, Gran Piemonte: Walls vince allo sprint su Nizzolo
Terzo posto per l’olandese Kooij
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 ottobre 2021
16:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il ventitreenne britannico Matthew Walls (Bora-Hansgrohe) ha vinto allo sprint la Gran Piemonte, corsa di ciclismo in linea disputata da Rocca Canavese (Torino) a Borgosesia (Vercelli). Battuto di un soffio Giacomo Nizzolo; terzo l’olandese Olav Kooij.
Il finale della corsa è stato caratterizzato da una sbandata attorno a uno spartitraffico che ha messo in difficoltà numerosi corridori.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: casi e focolai in calo, Piemonte resta zona bianca
Incidenza casi, poco più di 25 ogni 100 mila abitanti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 ottobre 2021
19:19
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nuovi casi e focolai attivi di Covid in riduzione in Piemonte. E’ quanto risulta dal pre-report del Ministero della Salute e dell’Iss relativo ai dati della settimana 27 settembre-3 ottobre.

La percentuale di positività dei tamponi si conferma all’1% e l’Rt puntuale calcolato sulla data di inizio sintomi a 0.86.
Stabile il tasso di occupazione dei posti letto in terapia intensiva e dei posti letto ordinari, entrambi al 3%.
Il valore dell’incidenza dei casi – alla data di oggi in Piemonte è di 25,67 ogni 100 mila abitanti – e il numero dei ricoveri ancora contenuti concorrono favorevolmente a mantenere la regione in zona bianca.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Intesa: due piccole aziende agricole tra le Imprese Vincenti
Due premi speciali come imprese guidate da giovani e innovative
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
07 ottobre 2021
17:41
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Intesa Sanpaolo, nell’ambito del programma Imprese Vincenti, ha voluto valorizzare due piccole aziende agricole a conduzione familiare, la Biotesoro (Matera) e la Boselli Nullo e Marcello (Parma), con due menzioni particolari per l’agricoltura, come riconoscimento ad imprese guidate da giovani e per l’innovazione della loro attività. Le aziende, selezionate dalla Coldiretti, hanno ricevuto il premio durante la quarta tappa del tour dedicata all’agroalimentare.

“La nostra azienda agricola è nata con lo scopo di puntare alla massima qualità e cerchiamo di distinguerci anche con prodotti innovativi, come ad esempio il caviale di limone”, spiega il titolare di Biotesoro, Salvatore Palmieri, un giovane di 33 anni, laureato in architettura, che ha deciso di riprendere i terreni dei nonni materni, restando in Basilicata anziché trasferirsi al Nord o all’estero. Biotesoro coltiva e produce ortofrutta, nello specifico agrumi, ortaggi di stagione, e ha una rete diretta di vendita in Basilicata ma è presente anche a Roma, Rimini e Torino e dall’anno scorso ha iniziato a esportare in Germania.
“Da questa pandemia ne usciamo con la consapevolezza rafforzata che il sistema agroalimentare italiano è imprescindibile – sottolinea Palmieri – ed è alla base del sistema economico. Possiamo dire che si è fermato il mondo ma l’agricoltura ha continuato a esistere e ad essere”. Alle porte di Parma, sorge invece la Boselli Nullo e Marcello, condotta da tre fratelli, tutti con meno di 40 anni. “Negli ultimi anni abbiamo investito per ridurre l’impatto ambientale e migliorare il benessere degli animali”, spiega Filippo Boselli, che insieme ai fratelli produce alimenti per gli animali fino al latte trasformato in parmigiano reggiano, per circa 4.000 forme all’anno. I tre soci si occupano anche della commercializzazione del parmigiano, vendendone una parte online, oltre che a negozi, gastronomie e ristoranti. Ad oggi circa il 20% viene venduto all’estero.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mercato turismo islamico in crescita, Italia poco attrattiva
Studio ateneo Torino, mancano strutture e cultura accoglienza
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 ottobre 2021
17:43
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il mercato del turismo islamico ante pandemia vale 220 miliardi di dollari (Global Muslim Travel Index) e potrà rapidamente raddoppiare grazie all’incremento demografico della popolazione musulmana e al suo crescente reddito. I viaggiatori islamici nel 2000 erano 25 milioni, nel 2020 sono saliti a 158 milioni e si prevede che nel 2026 il valore dei loro spostamenti toccherà quota 300 miliardi di dollari.
Uno scenario dal quale l’Italia è quasi del tutto esclusa. Lo rileva il team del Dipartimento di Management dell’Università di Torino, guidato da Paolo Biancone e Silvana Secinaro, che ha anche messo a confronto 120 imprese del Food & Beverage, 60 con certificazione Halal e 60 senza. I temi saranno al centro del Tief, Turin Islamic Economic Forum, a Torino dal 13 al 15 ottobre. “Un Paese come il nostro, ricco di luoghi che raccontano secoli di incontro fra la cultura occidentale e quella musulmana – spiega Biancone – dovrebbe essere tra le prime mete del turismo Halal. Invece manca una rete di accoglienza che tenga conto delle peculiarità di un turismo che ha esigenze particolari, ma è di norma alto spendente e qualificato. Per l’Italia l’accoglienza Halal è una sfida culturale. In questo scenario il cibo ‘certificato Halal’ si pone come elemento chiave per l’attrazione di turisti big spender dei Paesi del Golfo, area in cui il settore del Food & Beverage halal nel 2019 ha raggiunto un valore pari a 1,4 miliardi di dollari con continui tassi di crescita. La connessione tra cibo, spiritualità e turismo è profonda e ha creato un’ampia domanda di mercato per i prodotti Halal”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Aristopulci al Castello di Pralormo, nobili svuotano cantine
C’è anche edizione limitata della pigotta Unicef Messer Tulipano
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 ottobre 2021
17:44
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Domenica 17 ottobre si svolge la terza edizione di Aristopulci, iniziativa dedicata alla vendita di oggetti provenienti da antiche dimore per dare nuova vita a oggetti dimenticati in soffitte, solai e cantine.
Sono stati coinvolti alcuni castellani, proprietari di castelli e dimore, che dalle loro soffitte, cantine, solai e armadi porteranno al Castello di Pralormo oggetti, piccoli mobili, stampe e molto altro, che saranno messi in vendita in occasione del mercatino Aristopulci.
In questa atmosfera d’antan, grazie ai coniugi Filippo e Consolata Beraudo di Pralormo, proprietari dell’omonimo Castello, che da più di 20 anni ospita la manifestazione di Messer Tulipano, saranno presenti le volontarie dell’Unicef che proporranno dalle 10 alle 18 le bambole di pezza Pigotte.
In questa occasione, sarà possibile adottare la Pigotta Messer Tulipano realizzata in numero limitato. L’edizione limitata della nota bambola di pezza è stata ideata dagli studenti del primo anno del corso Triennale in Illustrazione di led Torino. Guidati dalla docente di Character Design, FrancescaTabasso, i giovani illustratori hanno ciascuno immaginato la propria versione della Pigotta, dando forma a Messer Tulipano, gentiluomo olandese d’altri tempi, impeccabile, ma sempre disponibile a indossare i panni del giardiniere, appassionato di musica e tenero custode delle creature del bosco. Tra le proposte presentate, le illustrazioni di Nicoletta Peracchi sono state selezionate dalla contessa Consolata di Pralormo per guidare la realizzazione della Pigotta Messer Tulipano, cucita a mano dalla referente Unicef Anna Maria Pansera. Tutto il ricavato delle donazioni sarà destinato a sostegno della campagna CoVax a supporto di un accesso equo e globale ai vaccini anti-Covid per i Paesi poveri del pianeta.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Salute del cuore, consulti in piazza con medici GVM
Sabato e domenica nel centro di Torino a bordo clinica mobile
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 ottobre 2021
17:57
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Clinica Santa Caterina da Siena e Maria Pia Hospital, strutture del gruppo GVM Care & Research, sensibilizzano i cittadini sui rischi delle malattie cardiovascolari con l’iniziativa ‘Le Strade del cuore’. Sabato 9 e domenica 10 ottobre in piazza Castello, a Torino, i medici delle due strutture saranno a disposizione dei cittadini per consulti gratuiti a bordo di una speciale clinica mobile.

“Studi internazionali dimostrano come sono gli stessi comportamenti individuali a ridurre l’impatto sulle malattie cardiovascolari, ancor più che le terapie”, spiega Sebastiano Marra, direttore del Dipartimento cardiovascolare di Maria Pia Hospital e di Clinica Santa Caterina da Siena di Torino. “Le nostre strutture sono riconosciute dai cittadini come realtà di alta specializzazione nell’ambito cardiovascolare e cardiochirurgico – aggiunge Gianni Belletti, amministratore delegato di Maria Pia Hospital e di Clinica Santa Caterina da Siena -. Siamo fiduciosi che iniziative come questa possano portare ad una maggiore consapevolezza dell’importanza di dedicare tempo alla propria salute con screening regolari. La prevenzione rappresenta uno mezzo primario di salute e con Clinica Santa Caterina da Siena e, in particolare, con Maria Pia Hospital vogliamo essere per i cittadini un punto di riferimento certo e di qualità”.
L’iniziativa è patrocinata dal Comune di Torino e dalla Fondazione Italiana per il Cuore.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fondazione Ferrero dedica mostra ad Alberto Burri
Esposte ad Alba da sabato 45 opere dell’artista
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 ottobre 2021
18:36
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ dedicato ad Alberto Burri l’ultimo progetto artistico della Fondazione Ferrero di Alba.
”Burri.
La poesia della materia’, a cura di Bruno Corà, è il titolo della mostra che da sabato 9 ottobre espone 45 opere dell’artistica che ha fatto la storia dell’arte contemporanea.
Dai primi ‘Catrami’ degli anni Quaranta sino alle ultime opere, prima della morte di Burri avvenuta nel 1995, passando per i cicli delle ‘muffe’, dei ‘sacchi’, ‘delle combustioni’, dei ‘legni’, dei ‘ferri’, delle ‘plastiche’, dei ‘cretti” e dei ‘cellotex.
“Non si tratta solo di un ennesimo generico invito a considerare l’importanza decisiva della materia nella poetica di Burri, ma dell’idea di portare i visitatori a ripercorrere il rapporto tra tra l’opera di Alberto Burri e la parola in versi, la grande poesia del ‘900 e non solo”, spiega il curatore Corà, che cita Giuseppe Ungaretti: “Amo Burri perché non è solo il pittore maggiore d’oggi ma è anche la principale causa d’invidia per me: è d’oggi il primo poeta”.
La mostra ha al centro la materia, intesa come fonte di sperimentazioni in totale libertà di approccio al fare pittorico, generatrice di processi creativi in continua evoluzione. L’opera dell’artista è osservata come un laboratorio di sperimentazione che ha anticipato molte delle questioni che hanno interessato le correnti artistiche degli anni Sessanta del Novecento, come il Nouveau Réalisme, l’Arte povera, l’Arte neuminimale o il Fluxus.
Correda la mostra, nel centro di Alba, ‘Il Cretto di Gibellina’, la grande opera di land art, pensata nel 1985 per ricordare il terremoto del Belice.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: si fermano Mandragora e Pobega
Problema muscolare per il centrocampista Verdi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 ottobre 2021
20:13
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Altri contrattempi al Torino: durante l’allenamento odierno, infatti, si sono fermati Mandragora e Pobega. Il primo ha accusato un lieve fastidio al ginocchio destro, mentre il centrocampista in prestito dal Milan ha svolto un programma personalizzato a causa di un sovraccarico ai flessori.

E anche da Verdi non arrivano buone notizie: il fantasista si è sottoposto ad esami che hanno evidenziato una lesione di primo grado al bicipite femorale destro. Terapie per Praet e Pjaca, seduta individuale ad alta intensità in campo per Belotti.   CALCIO

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Nations League: 3-2 al Belgio, la Francia vola in finale
I ‘Bleus’ ribaltano il match di Torino, imponendosi nel finale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
07 ottobre 2021
22:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Francia batte Belgio 3-2 (0-2) nella seconda semifinale della Nations League disputata sul terreno dell’Allianz Stadium di Torino. I francesi si sono qualificati per la finale del torneo dell’Uefa e domenica sera (ore 20,45) affronteranno la Spagna a Milano.
I gol: nel primo tempo per il Belgio, Carrasco al 37′ e Lukaku al 40′; nel secondo tempo per la Francia, Benzema al 17′, Mbappé su rigore al 24′ e Theo Hernandez al 45′.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nations League, Deschamps: “La Francia ha dimostrato orgoglio”
Ct: “Questa squadra ha grande personalità. Theo può migliorare”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
07 ottobre 2021
23:47
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Siamo partiti bene, nella seconda metà del primo tempo il Belgio ci ha costretti ad arretrare: eravamo in ritardo, non riuscivamo a ripartire e ci hanno puniti. Nel secondo tempo è cambiato tutto, abbiamo tirato fuori orgoglio e personalità, siamo stati più aggressivi e abbiamo vinto.
Questa è la conferma di come la Francia sia competitiva, anche se siamo un po’ in ritardo sul sistema di gioco dopo gli ultimi cambiamenti”. Così Didier Deschamps commenta, ai microfoni di Mediaset, la vittoria sul Belgio che ha fruttato alla Francia la qualificazione per la finale della Nations League. “Ho messo in campo un giocatore giovane come Theo Hernandez, che ha segnato il gol decisivo alla seconda presenza. Sono orgoglioso di quello che hanno fatto i ragazzi – aggiunge il ct francese – questa vittoria dimostra il carattere e la qualità di questa squadra, dove c’è grande concorrenza. Avevo sempre pre-convocato Theo: può anche giocare in un difesa a quattro, lo fa nel Milan. E’ un giocatore interessante in fase offensiva, deve crescere in quella difensiva. Mbappé è stato sfortunato all’Europeo: segnare questo rigore è un segno favorevole”.
Deschamps poi parla della finale che lo attende. “Tutti avrebbero potuto immaginare un Italia-Belgio, perché i belgi sono primi nel ranking Fifa da molti anni e noi eravamo reduci da due pareggi. Alla fine, però, sarà Francia-Spagna: ieri gli spagnoli hanno dimostrato grande forza, facendo soffrire l’Italia che però non ha mollato. Conosco bene la Spagna, quando hanno la palla è dura: abbiamo tre giorni per recuperare, c’è un titolo in gioco, quando si gioca una finale è sempre meglio vincerla”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Occuparono aula università a Torino, 15 misure cautelari
Nei confronti di antagonisti del Collettivo universitario
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 ottobre 2021
08:05
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Polizia sta notificando dalle prime luci del giorno 15 misure cautelari dell’obbligo di firma nei confronti di altrettanti esponenti del Collettivo universitario autonomo, vicino al centro sociale Askatasuna, per l’occupazione a Torino di un’aula del Campus universitario Einaudi.
I fatti si riferiscono al maggio scorso, quando esponenti del collettivo tolsero i sigilli all’aula C1, sotto sequestro dal febbraio 2020 in seguito agli scontri scoppiati nel tentativo di impedire un volantinaggio degli studenti di destra contro un dibattito sulle foibe.
Pochi giorni dopo l’occupazione, la Digos della Questura di Torino, che questa mattina sta eseguendo l’operazione, sgomberò l’aula C1; vennero denunciati tre giovani per violazione dei sigilli e occupazione di edifici e identificate una decina di persone. Questa mattina le misure cautelari.
I destinatari delle misure cautelari, giovani tra i 19 e i 31 anni, sono ritenuti responsabili a vario titolo di minaccia a incaricato di pubblico servizio, violenza privata, danneggiamento, invasione di terreni ed edifici, e violazione di sigilli aggravati. Per gli stessi episodi sono denunciati in stato di libertà anche altri sette antagonisti.
In concomitanza con l’esecuzione delle misure è stata anche perquisita e sequestrata, su delega dell’Autorità Giudiziaria di Torino, la nuova aula occupata ‘Break’.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Brucia capannone Torino, fumo e odore plastica in molte zone
Vigili del fuoco al lavoro per domare le fiamme
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 ottobre 2021
14:48
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fiamme in un deposito di materiale plastico ed elettrico di via Veronese, a Torino. Sono numerose le squadre dei vigili del fuoco impegnate per spegnerle.

Visibile da lontano una densa nube di fumo, in diverse zone del capoluogo viene percepito un forte odore di plastica bruciata.
Tante le segnalazioni sui social di persone che chiedono informazioni sul cattivo odore. Le cause dell’incendio, al momento, sono in fase di accertamento.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Antonov caduto nel Torinese, 25 anni fa schianto con 4 morti
Cargo russo fallì manovra d’atterraggio finendo su una cascina
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 ottobre 2021
09:40
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nel giorno del 20° anniversario della strage di Linate ricorre anche il 25° di un altro gravissimo incidente aereo negli scali italiani, quello del cargo Antonov An-24 caduto pochi metri dopo la fine della pista di Torino Caselle. Quattro le vittime: il navigatore Oleg Pripouskov, il copilota Alexandre Ougrumov e i coniugi Fiorentino Martinetto e Maria Perucca, rimasti sotto le macerie della loro cascina a San Francesco al Campo.
L’Antonov, della compagnia Aeroflot, che all’epoca era il più grande cargo al mondo, era decollato da Mosca diretto in Brunei dove avrebbe dovuto consegnare auto di lusso al sultano. Doveva atterrare a Caselle per caricare i veicoli ma la manovra fallì per un errore umano: il pilota non aveva tenuto conto che la pista di Caselle in quel periodo era più corta per dei lavori di manutenzione, cercò di far riprendere quota al velivolo ma – come avrebbe poi appurato l’inchiesta della Procura di Ivrea – non disattivò gli inversori di spinta. L’aereo, dopo avere danneggiato una casa con l’ala sinistra, finì la sua corsa sulla cascina di San Francesco al Campo. A bordo c’erano 23 persone: 8 rimasero illesi, altri 13 feriti – il più grave subì l’amputazione di un piede – due morirono. Ferita anche una parente dei coniugi Martinetto. Nel giugno del 1998 il pilota Alexei Borodaj ha patteggiato una pena di due anni di carcere con la condizionale.
Il Comune ha ricordato la ricorrenza con un messaggio su Facebook: “In occasione del 25° anniversario del disastro aereo avvenuto l’8 ottobre 1996, il Sindaco e l’Amministrazione comunale di San Francesco al Campo ricordano i due concittadini e i piloti del velivolo periti nel tragico incidente”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Eurovision: sarà Torino ad ospitare l’edizione del 2022
Preferita a Milano, Bologna, Rimini e Pesaro
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 ottobre 2021
14:48
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sarà Torino ad ospitare l’edizione 2022 dell’Eurovision. E’ attesa l’ufficialità da parte della Rai, ma secondo quanto appreso non ci sono ormai più dubbi sul fatto che ad ospitare il contest canoro, con artisti da tutta Europa, sarà il capoluogo piemontese.
La candidatura presentata la scorsa estate dalla sindaca, Chiara Appendino, è stata preferita a quella di Milano, Bologna, Rimini e Pesaro.
Arriva dunque sotto la Mole l’evento non sportivo più seguito al mondo, vinto quest’anno dai Maneskin, con centinaia di milioni di spettatori.
Nel presentare la candidatura della città nei mesi scorsi, la sindaca Appendino aveva ricordato che Torino è dotata di “spazi con capienze adatte, in pieno territorio cittadino e facilmente raggiungibili”, con una “offerta ricettiva in grado di accogliere le migliaia di persone che l’evento saprà attrarre”.
Altro punto a favore del capoluogo piemontese è che si tratta di “un collaudato palcoscenico di appuntamenti internazionali”, tra cui le Atp Finals in programma a novembre per la prima di cinque edizioni. Eventi grazie ai quali Torino “è diventata di recente hub Ryanair – aveva concluso Appendino – garantendo ancora più collegamenti aerei con il resto del mondo”.   SPETTACOLI MUSICA E CULTURA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Da dimora storica a set film, i segreti di Palazzo Perrone
Oggi sede Fondazione Crt, un libro racconta 300 anni di storia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 ottobre 2021
11:13
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un palazzo-gioiello finora sconosciuto ai più, nel cuore di Torino. Dimora nobiliare, poi ospedale militare, sede dell’Ambasciata di Francia presso i Savoia fino all’Unità d’Italia, luogo di rappresentanza della Cassa di Risparmio di Torino e, infine, “casa” della Fondazione Crt: Palazzo Perrone di San Martino, considerato dagli studiosi un unicum nel panorama dell’architettura e delle arti figurative della città, si svela al pubblico grazie a un libro che ne ripercorre per la prima volta oltre 300 anni di storia.

Realizzato dalla Fondazione Crt in occasione del proprio trentennale, il volume è stato curato dall’associazione culturale Amici di Bene e pubblicato dall’Artistica di Savigliano in versione sia cartacea sia digitale, liberamente consultabile on line sul sito http://www.fondazionecrt.it insieme al tour virtuale 3D del Palazzo. E’ frutto di due anni di minuziose ricerche negli archivi di istituzioni italiane ed estere da parte di un team di esperti e studiosi: Laura Facchin, Massimiliano Ferrario, Luca Mana e Attilio Offman.
“La riscoperta di questo bene testimonia che la cultura è un patrimonio vivo, da valorizzare nel presente e da trasmettere in eredità alla next generation, per un nuovo rinascimento culturale”, spiega il presidente Giovanni Quaglia.
Nei primi anni Duemila a Palazzo Perrone, scrigno di opere d’arte, sono state girate alcune scene della serie tv Rai ‘Sospetti’, con Sebastiano Somma e nel 2011 il film ‘L’industriale’, diretto da Giuliano Montaldo, con Pierfrancesco Favino e Carolina Crescentini. Numerose le personalità nazionali e internazionali ospitate, tra le quali il neo Premio Nobel per la fisica Giorgio Parisi nel 2009, Michail Gorbačëv nel 2008 per il World Political Forum, l’ambasciatore cinese in Italia Li Ruiyu con Romano Prodi, Andrea Orcel, Gian Maria Gros-Pietro, Enrico Salza, Domenico Siniscalco, Elsa Fornero, Philippe Daverio, Piero Angela, Tullio Regge, Luciana Littizzetto e Arturo Brachetti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Con l’auto contro un muro, morto 47enne nel Cuneese
L’incidente questa mattina a Pianfei, inutili i soccorsi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
08 ottobre 2021
12:12
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Incidente stradale questa mattina (8 ottobre) a Pianfei. Un uomo di 47 anni è morto dopo aver perso il controllo dell’auto ed essere finito contro un muro.
E’ accaduto lungo la provinciale 564 ‘Monregalese’. Sul posto i sanitari del 118, che hanno constatato il decesso dell’uomo, i vigili del fuoco e i carabinieri. Sono in corso gli accertamenti sulla dinamica dell’accaduto.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: presidio Cub a Alessandria, no alle discriminazioni
Manifestazione contro sospensione sanitari non immunizzati
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
08 ottobre 2021
13:05
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Presidio della Confederazione Unitaria di Basa davanti all’Ospedale Civile di Alessandria per protestare contro la sospensione dei sanitari – una cinquantina – non vaccinati. “Perché solo in Italia e non in tutto il resto d’Europa i sanitari sono stati obbligati a fare il vaccino? Questo deve essere spiegato”, dicono i manifestanti, secondo cui il rapporto tra sicurezza e libertà non può segnare l’erosione dei diritti di chi lavora perché si tratta di discriminazione.

I rappresentanti della Cub hanno esposto manifesti con citazioni di Thomas Jefferson e Sandro Pertini, oltre al testo dell’articolo 1 della Costituzione.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Morto storico Umberto Levra, padre nuovo Museo Risorgimento
Aveva 76 anni, era membro dell’Accademia delle Scienze
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 ottobre 2021
13:23
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ morto Umberto Levra, storico di fama e padre del nuovo Museo del Risorgimento, inaugurato nel 2011 per i 150 anni dell’Unita d’Italia. Nato nel 1945, professore onorario dell’Università di Torino, dove ha insegnato per oltre 40 anni Storia del Risorgimento, Umberto Levra è stato uno studioso di fama internazionale e dai vasti interessi: ha coordinato iniziative culturali innovative e di vasta portata, come la mostra La Scienza e la colpa, e ha scritto e coordinato saggi e libri che spaziano dalla storia delle élites intellettuali a quella della società e delle istituzioni, per cui ha conseguito premi in Italia e all’estero.
Oltre a essere membro di numerosi comitati e istituzioni scientifiche – tra le quali l’Accademia delle Scienze di Torino e l’Accademia di Scienze Morali e Politiche della Società Nazionale di Scienze Lettere e Arti in Napoli – e presidente del Comitato di Torino dell’Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano, è stato componente del Consiglio Direttivo del Museo (dal 1989) e suo presidente (dal 2004 al 2020), e ha diretto il gruppo di lavoro che ha dato al Museo una nuova veste, di maggiore impatto comunicativo e aggiornata rispetto ai più recenti sviluppi della storiografia.
“Apprendiamo con sgomento la notizia della morte del professor Umberto Levra. Il suo nome resterà per sempre legato alla storia del Museo Nazionale del Risorgimento Italiano di Torino che per tanti anni ha guidato come presidente e come membro del Consiglio di Indirizzo. A lui dobbiamo la direzione scientifica del nuovo allestimento del Museo inaugurato nel 2011, in occasione delle celebrazioni per il Centocinquantesimo anniversario dell’Unità d’Italia, un progetto che ha finalmente reso il nostro Museo un polo culturale di riferimento per la Città di Torino, per l’Italia e per l’Europa”, commenta l’avvocato Mauro Caliendo, che da un anno presiede il Museo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Lapo Elkann si è sposato, nozze segrete con Joana Lemos
Alla cerimonia in Portogallo John, Ginevra e gli amici stretti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 ottobre 2021
14:40
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Lapo Elkann si è sposato con Joana Lemos, 48 anni, ex pilota di rally, vincitrice della Parigi-Dakar nel 1997. Alle nozze, che si sono svolte in Portogallo in forma molto riservata, hanno partecipato – secondo quanto si apprende – i fratelli John e Ginevra e gli amici più stretti.

Joana Lemos è vicepresidente della Fondazione Laps, fondata e presieduta da Lapo Elkann: insieme hanno realizzato numerose iniziative benefiche durante il Covid in aiuto di famiglie in difficoltà sia in Italia sia in Portogallo.
Lapo, che proprio ieri ha compiuto 44 anni, e Joana stanno insieme da due anni. Per la donna è il secondo matrimonio: è stata già sposata per 18 anni e dal primo marito ha avuto due figli.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Università: Butterfly Area, già 167 le imprese coinvolte
Hub sarà pronto a Grugliasco nel 2024. Geuna, voliamo alto
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 ottobre 2021
14:03
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Stiamo volando alto, mettendo le basi di un polo di caratura europea nel settore della sostenibilità a 360 gradi. Un hub dove impresa e ricerca lavoreranno in sinergia, per valorizzare il territorio e l’offerta di formazione ai nostri giovani, contrastando la migrazione universitaria alla quale alcuni studenti si sentono obbligati”.
Il rettore dell’Università di Torino, Stefano Geuna, fa così il punto sulla Butterfly Area dell’ateneo, l’hub scientifico e tecnologico in costruzione a Grugliasco.
Tra i maggiori investimenti italiani nel settore universitario di questi anni, il progetto prosegue nei tempi previsti. Già 167 le imprese, organizzazioni e start up che hanno aderito alla call dell’ateneo, in chiusura il 15 ottobre.
“Sarà un campus universitario a tutti gli effetti – spiega Cristina Pranzo, vicerettrice per la ricerca delle Scienze Naturali e Agrarie – ma condiviso con le imprese. Perché una cosa è chiara, anche alle imprese stesse, la società e le imprese cresceranno se daranno priorità allo sviluppo sostenibile e alla formazione di giovani menti”.
La Butterfly Area, che ha visto la posa della prima pietra nel luglio scorso, dovrebbe essere ultimata nel 2024 all’interno della nuova Città delle Scienze e dell’Ambiente su un’area di 228.600 mq. Accoglierà 1.000 ricercatori e oltre 10.000 studenti. Ospiterà i Dipartimenti di Chimica, Scienze della Vita e Biologia dei Sistemi, che si affiancheranno a quelli di Scienze Agrarie, Forestali Alimentari e Scienze Veterinarie già presenti. Il nuovo complesso porterà a un raddoppio della popolazione universitaria nel polo di Grugliasco.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
‘RinascItalia’, 9.000 km sulle coste per ripartenza fiorita
Un camper lungo tutta l’Italia per avere tanti Comuni più verdi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 ottobre 2021
16:16
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un viaggio lungo i 9.000 chilometri delle coste italiane, per un’Italia più bella, anche grazie ai fiori e alla qualità della vita, nella ripartenza dopo i mesi più duri della pandemia. E’ l’iniziativa ‘RinascItalia’, ideata dall’associazione Asproflor che rappresenta florovivaisti, paesaggisti e architetti del verde.
Un camper dell’associazione, con un contributo di sponsor, tutti italiani, partirà da Muggia (Trieste), nel gennaio 2022, per la prima parte del tour, lungo l’Adriatico. Il viaggio proseguirà sulle coste della Sicilia per riprendere lungo il Tirreno e concludersi, a fine 2022, in Sardegna dopo avere fatto l’ultima tappa peninsulare a Ventimiglia (Imperia). Il tour toccherà 645 comuni italiani per “motivare le amministrazioni comunali ad aderire alla filosofia della certificazione di Comune Fiorito”. Alla conclusione del viaggio, Asproflor pianterà alberi in Sardegna, Sicilia e Calabria, nelle zone più colpite dagli incendi boschivi dell’ultima estate, “anche per compensare le emissioni di C02 prodotte” nei 9.000 chilometri del viaggio.
Dal 2019, dopo avere organizzato concorsi per i migliori Comuni Fioriti, Asproflor assegna il marchio di qualità ‘Comune Fiorito” concesso dopo la valutazione di 146 parametri legati all’ambiente e alla qualità della vita. Attualmente sono una sessantina i comuni italiani riconosciuti da Asproflor, ogni tre anni la verifica dei requisiti.
‘RinascItalia’ “è un invito affinché il nostro Paese possa rinascere dopo il lungo lockdown, un abbraccio simbolico per ripartire e ritrovare l’armonia sul piano economico e sociale”, hanno spiegato Sergio Ferraro, presidente nazionale di Asproflor e Salvatore Domolo, ideatore del progetto, presentando l’iniziativa oggi a Stupinigi (Torino) in occasione della rassegna florovivaistica FLOReal.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torna il Salone Off, 300 appuntamenti in tutto il Piemonte
Oltre 100 location, tra biblioteche, strade e case quartiere
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 ottobre 2021
16:25
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torna il Salone Off: la cultura esce dal Lingotto e arriva in tutta Torino e in Piemonte. Sono più di 300 gli appuntamenti, tra incontri con autori, reading, proiezioni cinematografiche, concerti, spettacoli teatrali, mostre, dibattiti, workshop in oltre 100 location, dalle biblioteche ai circoli, dalle strade alle case di quartiere, passando per carceri, musei e teatri da venerdì 8 a giovedì 21 ottobre.

Tra le novità di questa edizione: il progetto di lettura Il Ballatoio – storie a domicilio che vuole riportare la letteratura negli spazi del vissuto quotidiano e raccontare i libri come occasione di scambio e aggregazione tra condòmini.
Musica e cinema si coniugano in un evento speciale all’alba in collaborazione con il Museo del Cinema: il 17 ottobre il Cinema Massimo ospiterà Sacramento un nuovo progetto di Iosonouncane. E ancora, dopo il grande successo online, per la prima volta in presenza l’atteso spettacolo tratto dall’ultimo libro di Alessandro D’Avenia, L’appello, edito da Mondadori.
Tanti i grandi autori e autrici ospiti del Salone Off: Donatella Di Pietrantonio sarà alla Cascina Roccafranca; il Polo del ‘900 accoglierà sia Guido Tonelli sia il medico albanese Arben Dedja; la scrittrice turca Ece Temelkuran sarà nella sede di Hopefulmonster Editore, presso il Palazzo Scaglia di Verrua; mentre Nadeesha Uyangoda sarà protagonista di un aperitivo interculturale al Circolo Jigeenyi. Tra gli autori ospiti della libreria Trebisonda in San Salvario ci saranno l’argentino Alan Pauls, lo scrittore Antonio Moresco, Claudio Morandini e la spagnola Sara Mesa insieme a Giusi Marchetta. Maddalena Vianello sarà alla Biblioteca Civica Centrale; Paola Cereda alla Biblioteca Civica Natalia Ginzburg; ancora, in San Salvario alla Casa del Quartiere sarà presente Mariapia Veladiano ma anche Francesco La Rocca. Alessandro Martini e Maurizio Francesconi – moderati da Paolo Di Paolo – si confronteranno presso Camera.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sanità: al Mauriziano ritratti di mamme che allattano
Per la Settimana Mondiale dell’allattamento
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 ottobre 2021
16:51
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In occasione della Settimana mondiale per l’allattamento al seno, le partorienti e le neo mamme del reparto 5C di Neonatologia e Ostetricia e dell’Ambulatorio di Pediatria dell’ospedale Mauriziano di Torino, hanno ricevuto in dono un disegno che immortala il momento del primo allattamento.
“Grazie alla disponibilità della illustratrice Anna Dellaferrera, che ha effettuato gratuitamente ritratti delle mamme con i loro neonati.
Una proposta particolarmente gradita da tutte le signore degenti che, tutte, hanno espresso il consenso alla pubblicazione dei disegni”, spiega l’ospedale in una nota.
Il progetto si colloca all’interno del percorso di umanizzazione dei luoghi di cura e del più ampio progetto Aziendale Teatro Sociale e Comunità, promosso dal Gruppo Salutearte.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Viabilità: Comitato promuove ‘Una strada per le Langhe’
Due anni di lavoro e 160 milioni per collegare Alba e Cortemilia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 ottobre 2021
17:25
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Con 160 milioni di euro e due anni lavoro si potrebbe creare una nuova strada che colleghi Alba a Cortemilia, e che potrebbe poi proseguire fino alla Liguria. E’ il progetto ‘Una Strada per le Langhe’, che prevede un percorso nuovo più agevole e sicuro per i pendolari e i mezzi pesanti, lasciando al turismo la strada attuale con i suoi scorci panoramici.

Se ne è discusso a Cortemilia, dove è nato un Comitato promotore dell’iniziativa. Fra i presenti all’incontro, anche l’assessore regionale ai Trasporti e Infrastrutture del Piemonte, Marco Gabusi, che ha sottolineato l’importanza di dare concretezza a una soluzione tanto attesa per la viabilità del territorio. In sala numerosi sindaci e amministratori locali, oltre a esponenti dell’Unione Montana Alta Langa e di Confindustria, Confartigianato, Aca, Confagricoltura, Coldiretti, e Cia.
“L’iniziativa – ha sottolineato la presidente del Comitato promotore, Paola Veglio – è l’ultima vera occasione di dare una svolta al territorio dell’Alta Langa. Sono decenni che i Comuni dell’area vivono enormi disagi a causa della mancanza di adeguate vie di comunicazione. Tempi di percorrenza eccessivi, viabilità pericolosa, inquinamento, difficoltà di accesso al polo sanitario di Verduno e al capoluogo di Provincia, oltre che alle grandi vie di comunicazione, rappresentano un freno allo sviluppo. Se non troviamo il modo di ripopolare queste zone con servizi e collegamenti, i nostri territori moriranno”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Carfagna,tifo per rafforzamento Fi e partito unico entro ’23
E’ straordinaria intuizione di Berlusconi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 ottobre 2021
17:58
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“C’è chi tifa per la Federazione, c’è chi tifa per il partito unico, chi per un rafforzamento di Forza Italia. Io sono fra questi.
Credo che il partito unico sia una straordinaria intuizione del presidente Berlusconi, forse in questa fase difficile da realizzare, e non a caso il presidente Berlusconi indica come orizzonte temporale il 2023. E da qui al 2023 credo che i margini per un rafforzamento di Forza Italia siano notevoli, anche perché ritorna ad essere apprezzato il valore della competenza”. A dirlo il ministro per la Coesione Territoriale Mara Carfagna, oggi a Torino a sostegno del candidato sindaco Paolo Damilano.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Piemonte, 84% pazienti in intensiva non è vaccinato
Dei 154 pazienti negli altri reparti, 76 non sono immunizzati
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 ottobre 2021
18:24
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In Piemonte, l’84% dei pazienti Covid in questo momento ricoverati in terapia intensiva non è vaccinato. Dei 19 ricoveri attuali in terapia intensiva, in particolare, 16 riguardano pazienti non vaccinati, 7 uomini e 9 donne, altri tre sono invece pazienti vaccinati, ma con un quadro clinico serio per patologie pregresse – 2 uomini e 1 donna.
Dei 154 ricoveri in terapia ordinaria, invece, i pazienti non vaccinati sono 76.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cinema: ‘Real-A Ghostbusters Tale’ arriva a Torino
Il 10 ottobre al Cinema Massimo, dopo il successo a Roma
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
08 ottobre 2021
18:33
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
‘Real! – A Ghostbusters Tale”, il fanfilm no-profit ispirato a Ghostbusters di Edoardo Stoppacciaro e Cristian Calabretta, sarà proiettato per la prima volta nel Nord Italia il 10 ottobre al Cinema Massimo del Museo del Cinema di Torino e sarà visibile per gli appassionati di “acchiappafantasmi” conquistati dal cult anni ’80 nato dal genio di Dan Aykroyd, Harold Ramis e Ivan Reitman.
In attesa di “Gostbusters: Legacy”, il nuovo capitolo della saga, diretto dal figlio d’arte Jason Reitman, nelle sale di tutto il mondo dal 18 novembre, e in anteprima europea il 14 ottobre all’apertura della XIX edizione di Alice nella Città alla Festa del Cinema di Roma, a Torino riprende l’avventura di Edoardo Stoppacciaro, doppiatore e scrittore, che insieme ad alcuni amici e professionisti guidati dalla passione maniacale per “Ghostbusters” ha realizzato il sogno di creare un sequel inedito dei primi due capitoli e ambientato tra i vicoli e i luoghi misteriosi della Città Eterna.

La proiezione, a cura di Lagom Italia, sarà preceduta da un incontro con il cast, che oltre ad Edoardo Stoppacciaro, in veste di attore, sceneggiatore e regista, vede tra i protagonisti Marco Fumarola, Fabio Cavalieri, Lidia Perrone e Alessandro Budroni. La regia è cofirmata con Cristian Calabretta, che ha scritto la sceneggiatura insieme a Stoppacciaro e a Valerio Albasini Di Giorgio.   CINEMA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Robot per fare essere a Marcia pace chi non può partecipare
Per Cesvol sarà occasione per attenzione su “prendersi cura”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
PERUGIA
08 ottobre 2021
18:47
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un robot per abbattere le distanze e permettere anche a chi non può fisicamente di partecipare alla Marcia della Pace PerugiAssisi è quello che utilizzeranno domenica Guglielmo Mezzanotte, studente umbro con disabilità che frequenta l’Università degli Studi di Perugia, e Giampiero Griffo, dell’Osservatorio nazionale delle persone con disabilità. Entrambi saranno “presenti” all’iniziativa grazie alla tecnologia che consente a persone di prendere parte a qualsiasi evento in “telepresenza”.

Il robot dell’inclusione, già utilizzato in scuole, ospedali, università e associazioni, sarà messo a disposizione dalla società di Torino con cui Silvia Camillucci del Cesvol Umbria e Andrea Tonucci di Associazione Vita Indipendente sono in contatto per avviare la sperimentazione.
Alla Marcia della Pace, che – spiega il Cesvol in una nota – diventerà un’occasione per portare all’attenzione il tema del “prendersi cura”, ci saranno appunto due robot collegati da remoto: uno con Mezzanotte, che farà il percorso della Marcia, a distanza ma come se fosse lì, insieme agli amici che la percorrono fisicamente, e l’altro con Griffo. Questi, alla Rocca di Assisi, parteciperà alla chiusura della manifestazione interagendo con i presenti grazie al robot.
L’esperienza è resa possibile grazie alle reti nazionali dei Centri di servizio per il Volontariato Csvnet, che ha creato connessioni e sinergie virtuose, e la fattiva collaborazione del Csv dell’Umbria.
I robot sono stati messi a disposizione gratuitamente dall’istituto Enzo Ferrari di Susa, una delle scuole che da inizio 2021 utilizzano questi strumenti per l’inclusione dei propri studenti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Teatro: Casa di Bambola apre stagione Stabile Torino
Regia di Filippo Dini, a 150 anni da uscita ancora attuale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 ottobre 2021
08:23
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Non desta certo lo scandalo che suscitò nel 1879, quando, alla sua uscita, venne definito intollerabile per la sua messa in discussione del matrimonio come bene assoluto, ma ancora oggi ‘Casa di bambola’ di Ibsen, testo pre-femminista, ha la forza di arrivare al cuore. Tanto più se proposto da un regista come Filippo Dini, appassionato, fisico, attento a interpretare il contemporaneo attraverso il classico.
Una fisicità che culmina nella lunga e tragica tarantella ballata da Nora, scalza, mezza svestita, davanti a tutti, come un’indemoniata, nel preciso momento in cui capisce che l’unica cosa che vuole è la libertà.
Lo spettacolo, in prima nazionale, ha aperto la stagione dello Stabile di Torino, al Teatro Carignano, dove resterà in scena fino al 31 ottobre. Sul palco lo stesso Dini nel ruolo del marito, l’avvocato Torvald, Deniz Ozdogan in quello di Nora, Fulvio Pepe nella parte del dottor Rank.
Lo spettacolo cattura il pubblico da subito tenendolo legato fino alla fine, oggi come a fine ‘800, per venire a sapere se Nora si separerà o no dall’amato marito e dai figlioletti.
“Tutto sommato – dice Dini – mi sembra sia cambiato poco: l’uomo e la donna sono profondamente diversi e non si conoscono. Un matrimonio allora come oggi deve contenere tale differenza, che comunque ha a che fare con il dolore e il compromesso”. Quel compromesso che ancora oggi non viene accettato da tanti, tantissimi uomini, mariti, amanti, che quando vengono lasciati dalla compagna, non sopportandola, cecano talvolta di annientarla fino ad ucciderla. Come nei tanti casi di femminicidio di questi anni, episodi tragici che contribuiscono a riconoscere a Casa di bambola una universalità senza tempo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nations League: Rabiot positivo, salta finale con Spagna
Centrocampista della Francia è già in isolamento
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
09 ottobre 2021
10:50
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il centrocampista della Francia Adrien Rabiot non potrà partecipare alla finale di Nations League, domani contro la Spagna a Milano. Lo rende noto la federcalcio francese, informando che il centrocampista della Juventus è risultato positivo al Covid-19 ed è già stato posto in isolamento.
Secondo le norme, non potrà essere sostituito.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cairo, bisogna agire sulla leva dei ricavi
“Riempire stadi, trovare finanziamenti esteri e ridurre costi”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TRENTO
09 ottobre 2021
12:01
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Il calcio italiano con la pandemia ha perso un miliardo di euro, mentre e se consideriamo le quattro leghe più importanti siamo a cinque miliardi di perdita.
È necessario agire sulla leva dei ricavi tornando a riempire gli stadi (ora siamo al 75% ed è una cosa buona), sullo sviluppo dei ricavi esteri e sui costi, che erano già molto alti prima della pandemia e ci hanno messo in ginocchio”.
Lo ha detto Urbano Cairo, presidente del Torino Fc, intervenendo al convegno “Il calcio che verrà”, nell’ambito del Festival dello sport di Trento.
“In Italia abbiamo perso terreno sui ricavi televisivi, e siamo molto indietro sui ricavi esteri. C’era l’ipotesi di coinvolgere i fondi esteri, con iniezioni di capitali e cambio di governance”, ha aggiunto Cairo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Città Salute Torino taglia traguardo 400 trapianti polmone
Molinette si conferma primo centro Italia e tra primi in Europa
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 ottobre 2021
12:41
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In 28 anni la Città della Salute di Torino – tra i pochi centri in Europa – taglia il traguardo dei 400 trapianti di polmoni. L’ospedale Molinette si conferma così primo centro in Italia per numero di intervento di questo tipo.

A beneficiarne, due volte su tre, sono maschi con una età media di 50 anni e, nel 38% dei casi, residenti fuori dal Piemonte.
Enfisema (32%), fibrosi polmonare idiopatica (32%) e fibrosi cistica (18%) le malattie che più determinano la necessità del trapianto. Ancora ampio il divario tra gli organi disponibili e i pazienti in attesa, attualmente 72.
“Occorre sensibilizzare ogni cittadino all’importanza e al valore della donazione dei propri organi dopo la morte – sottolinea il professor Antonio Amoroso, responsabile del Centro Regionale Trapianti della Regione Piemonte – In Italia, ancora un cittadino ogni tre si dichiara contrario alla donazione e questo significa che ogni anno più di mille pazienti non possono beneficiare di un trapianto nella nostra nazione”. “Siamo grati a quanti in vita hanno espresso parere favorevole alla donazione, e ai loro familiari che ne hanno testimoniato la volontà, perché questo ci ha consentito di offrire un’opportunità di cura e di vita a chi non ne aveva – aggiunge il professor Mauro Rinaldi, responsabile del Programma di Trapianto di Organi Toracici delle Molinette – molti dei nostri pazienti considerano la loro rinascita il giorno in cui hanno ricevuto il trapianto, che da quel momento viene festeggiato come il nuovo compleanno”.
“Un trapianto non è solo il lavoro del chirurgo che lo esegue, ma è l’espressione dell’efficace organizzazione, del buon funzionamento e dell’elevata professionalità di tutto l’ospedale”, osserva il direttore generale della Città della Salute, Giovanni La Valle, complimentandosi per il traguardo con tutti i sanitari che lo hanno reso possibile.   MEDICINA SALUTE E BENESSERE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Università: Torino, 25 milioni per reclutare 240 ricercatori
Geuna, a fine anno i contratti, in servizio a inizio 2022
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 ottobre 2021
13:57
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’Università di Torino investe oltre 25 milioni di euro – fondi ministeriali e cofinanziamento dell’Ateneo e dei suoi Dipartimenti – che permetteranno di attivare, prima della fine dell’anno, 67 contratti di ricercatore e 172 borse di dottorato. Tra gennaio e febbraio i ricercatori saranno tutti in servizio.
“L’Università potrà così acquisire 240 cervelli, c’è un vitale bisogno di giovani brillanti. Sono 240 progetti focalizzati su sostenibilità e innovazione. Tutti posti collegati anche allo sviluppo del territorio perché ogni ricercatore dovrà svolgere un periodo di almeno sei mesi in imprese non solo manifatturiere, ma anche culturali e del terzo settore”, ha spiegato il rettore Stefano Geuna.
I tempi sono rapidissimi: già il 12 ottobre sarà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il bando per i 67 ricercatori che resterà aperto 15 giorni, qualche giorno dopo quello per i dottorandi. Potrà partecipare anche chi si laurea in questa sessione. “Occasioni come questa si ripeteranno, sono in arrivo molti risorse tra fondi europei e Pnrr. Sarà necessaria una grande capacità organizzativa. Ho trovato un ateneo che funziona molto bene, metteremo in piedi una task force su bandi e finanziamenti futuri”, ha detto il direttore generale Andrea Silvestri. “E’ stato un banco di prova per la capacità progettuale di tutti i Dipartimenti che hanno risposto con progetti credibili”, sottolinea la prorettrice Giulia Carluccio.
Un grande fermento su più fronti. L’ateneo torinese porterà avanti anche il piano di 200 assunzioni a tempo indeterminato tra il personale tecnico-amministrativo, investirà 10 milioni per rinnovare macchinari e apparecchi per la ricerca ed è stata avviata la progettazione di infrastrutture fisiche per altre decine di milioni.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mottarone: lunedì al via rimozione della cabina precipitata
Relitto sarà tagliato in più parti e trasferito in un magazzino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
STRESA (VCO)
09 ottobre 2021
14:05
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Iniziano lunedì i lavori di rimozione della cabina della funivia del Mottarone, precipitata il 23 maggio scorso causando la morte di 14 persone. E’ infatti terminato l’abbattimento di un’ottantina di alberi, intervento necessario per creare il corridoio nel quale dovrà operare, in sicurezza, l’elicottero che poi solleverà la cabina.

La procedura di rimozione del relitto, che sarà eseguita dai vigili del fuoco, prevede che la cabina venga prima messa in sicurezza, poi stabilizzata e successivamente tagliata in diverse porzioni, facendo particolare attenzione alla parte che contiene la testa fusa, per mantenerne il più possibile l’integrità.
L’elicottero trasferirà i resti della cabina in un magazzino, a disposizione per gli accertamenti successivi.
Le operazioni si svolgeranno con la supervisione del collegio peritale nominato dal tribunale.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Candidati sindaco firmano impegno per lavoratori Embraco
Incontro Lo Russo Damilano al presidio di Torino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 ottobre 2021
14:25
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Mettere in atto tutto ciò che è nelle facoltà di sindaco metropolitano per difendere il diritto al lavoro dei 391 lavoratori ex Embraco per evitare i licenziamenti e la disoccupazione”. È l’impegno sottoscritto questa mattina con gli ex dipendenti dell’azienda di Riva di Chieri in presidio permanente da mesi in piazza Castello, dai due candidati a sindaco di Torino, Stefano Lo Russo per il centrosinistra e Paolo Damilano per centrodestra e Torino Bellissima.
Un momento che avrebbe dovuto vedere i due aspiranti primo cittadino insieme con i lavoratori, ma che si è risolto con una veloce e fredda stretta di mano fra i due che hanno firmato l’impegno in momenti diversi. Damilano, arrivato in leggero anticipo rispetto all’orario previsto, ha infatti deciso di non aspettare lo sfidante, a suo dire in ritardo, e non ha nascosto nervosismo nei confronti dei lavoratori che lo invitavano a rimanere. Con Lo Russo, arrivato intorno a mezzogiorno, c’è dunque stata solo una stretta di mano e nessuno scambio di battute.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Stellantis: Airaudo, a Torino si produce più cig che auto
Grugliasco? Una fabbrica in meno. Governo chieda piano nazionale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 ottobre 2021
15:17
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Mi aspetto che lunedì, nel tavolo al Mise, il governo chieda a Stellantis un piano nazionale complessivo. Non si può continuare a gestire i problemi stabilimento per stabilimento.
E’ inaccettabile che l’azienda lasci al governo e alle parti sociali la gestione degli effetti e dei costi sociali di decisioni che non sono conosciute e che riguardano tutto il Paese”. Così Giorgio Airaudo, segretario generale della Fiom Piemonte, alla vigilia dell’incontro al Mise con Stellantis, il ministro Giancarlo Giorgetti e il suo vice Gilberto Pichetto.
“Stellantis sta riportando poco alla volta all’interno delle sue fabbriche europee molte produzioni e questo ha effetti evidenti nella componentistica, come dimostrano i casi Gkn e Gianetti e di molte aziende minori”, osserva Airaudo. “A Torino si produce più cassa integrazione che veicoli. Il progressivo trasferimento di produzione e lavoratori dall’ex Bertone di Grugliasco, oggi Agap, intitolata a Gianni Agnelli, a Mirafiori, determina nei fatti una chiusura. Anche se si salvaguardassero tutti i posti di lavoro, sarebbe comunque una fabbrica in meno in Italia e nel Torinese. A Torino rimane solo Mirafiori che peraltro ha un ampio perimetro sottoutilizzato”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A Bardonecchia riapre al pubblico Forte Bramafam
Finiti interventi su ponte Bayley, visitabile tutte le domeniche
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 ottobre 2021
15:43
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Forte Bramafam a Bardonecchia è ritornato accessibile. Sono stati infatti ultimati gli interventi sul ponte Bailey sulla Dora a Rocca Tagliata, all’inizio della strada militare Bardonecchia-Bramafam-Colomion, del quale è stata aumentata la portata.
In ottobre il Forte sarà così visitabile tutte le domeniche, a partire dal 10 ottobre.
Il Bramafam raccoglie al suo interno memorie storiche delle fortificazioni e oggetti della vita quotidiana militare che vi si svolgeva fra ‘800 e ‘900.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Expo Dubai:Barolo di Bava tra ‘gioielli’ italiani per Monaco
Limited edition cru Scarrone 2011 al Mini Pavillon Principato
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 ottobre 2021
16:05
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una Limited Edition di Barolo DOCG cru Scarrone 2011 della storica cantina piemontese Bava era tra i ‘gioielli’ italiani all’inaugurazione del Mini Pavillon Monaco per Expo 2020 Dubai, sul Quai Albert 1er. L’iniziativa in collaborazione con la rete Exclusive Brands di cui una delegazione ha incontrato il Principe Alberto II presentandogli i prodotti della linea “Limited Edition”.
Una linea ideata per celebrare il partenariato tra la rete multisettoriale delle aziende dell’alta gamma promosse dall’Unione Industriale di Torino e il Padiglione di Monaco in occasione dell’Esposizione Universale avviata il 1° ottobre negli Emirati Arabi, Insieme a Bava, le aziende che hanno aderito alla creazione della linea speciale, in vendita nel Mini Pavillon nel Principato di Monaco ed esposti (ma non in vendita) nel Bookshop per Pavillon de Monaco a Dubai, sono Allemano, Costadoro, Allure Estetica, Galup, Pepino, Gobino, Lauretana, L’Opificio, Mattioli, Oscalito, Pininfarina, Quercetti, Vanni. Si potranno acquistare sul sito http://www.monacoworldexpo.com e nei negozi e negli eshop delle aziende, oltre che nei rispettivi mercati di riferimento fino alla fine dell’evento internazionale.
Il Barolo DOCG cru Scarrone 2011 Bava Limited Edition Expo 2020 Dubai è un vino proveniente dalla tenuta di proprietà della famiglia Bava a Castiglione Falletto. Un’annata storica e rara, scelta dalla riserva di famiglia e prodotta in occasione del 110° anniversario di fondazione della cantina che ricorre quest’anno.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Lagioia, La città dei vivi in podcast, ‘con voce più emozione’
Direttore Salone Torino, ‘capienza al 100% ottimo inizio’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
09 ottobre 2021
20:35
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Ogni arte narrativa ha un suo specifico per illuminare la realtà sotto una luce diversa. Nel podcast questo specifico è la voce, che quando è senza video tradisce tutte le emozioni”.
A meno di una settimana dal Salone Internazionale del Libro di Torino che dirige dal 2017, Nicola Lagioia ha un’altra sfida ad attenderlo, quella che lo vede protagonista del suo primo podcast, “La città dei vivi”, tratto dal libro omonimo pubblicato nel 2020 da Einaudi e vincitore pochi giorni fa del Premio Lattes Grinzane 2021. Prodotta da Chora Media, la nuova serie in 7 puntate sarà disponibile a partire dal 10 ottobre gratuitamente su Spotify, Apple Podcasts, Spreaker, Google Podcasts e su Choramendia.com.
Al centro de “La città dei vivi”, i fatti e le indagini del tragico omicidio di Luca Varani avvenuto nel 2016 a Roma a opera di Manuel Foffo e Marco Prato: il progetto però non sarà una semplice trasposizione dal libro, perché nel podcast l’autore inserisce elementi nuovi e ulteriori riflessioni, compiendo una vera inchiesta sulla colpa, illuminando i confini e la profondità del malessere covato dai giovani coinvolti e interrogandosi sul ruolo di Roma, ambigua e indifferente, cupa e bellissima. “I podcast non hanno una forma narrativa già codificata, si può sperimentare: per me è stata un’esperienza bellissima, grazie anche al lavoro di gruppo”, racconta Lagioia, “ho realizzato tante interviste anche a persone che nel libro non ci sono, ho inserito gli interrogatori di Foffo e Prato. Con la voce ci si accorge di nuove sfumature, soprattutto se non sei un professionista. A me è successo agli inizi del lavoro in radio: la voce mi metteva a nudo più di quanto volessi. E io che per il libro ho letto tutti gli atti processuali ascoltando gli interrogatori ho raggiunto un livello diverso di comprensione”.
Questo podcast, in cui la Capitale è un’altra grande protagonista, arriva in un momento di passaggio per Roma: “sì, speriamo porti fortuna. Ho la sensazione che da circa 15 anni la città sia senza una guida né un progetto, per fortuna però c’è una socialità forte e un tessuto reattivo. Spero che ora il periodo nero sia finito. Tutti i sindaci negli ultimi anni hanno fallito, da Alemanno a Marino fino alla Raggi che, non ha rubato, certo, ma non ha rilanciato la città, anche dal punto di vista culturale”, dice. “Ho voluto che l’ultima puntata del podcast fosse una sorta di preghiera laica per Roma”, anticipa, “l’ho realizzata rintracciando alcune persone che nel periodo più duro del lockdown avevano interagito con me su Facebook: in quei mesi avevo già scritto il libro, la città era un deserto, allora invitai sul social network gli utenti a raccontarmi la loro speciale epifania di Roma. Sono stato inondato da piccole storie e tanti aneddoti, alcuni molto toccanti. E in questa ultima puntata li ho recuperati, come se fosse una specie di coro di una tragedia greca: appunto una preghiera laica, letta dagli stessi autori dei post che ho recuperato per l’occasione”.
“La città dei vivi” le ha dato grande soddisfazione, l’ultima con il Premio Lattes Grinzane: “Ammiro gli scrittori che erano in concorso con me, già partecipare con loro è stato un onore, la vittoria mi ha reso felice soprattutto perché sono stato votato dagli studenti – prosegue -, anche se è cupo, duro, angosciante, io sono sempre stato sicuro che il libro avrebbe toccato le corde dei più giovani. E’ vero, parla di violenza, ma nei libri non esiste violenza gratuita, c’è la mediazione linguistica”.
Che posto avranno i podcast al prossimo Salone di Torino? “Hanno sempre avuto spazio, ora l’Italia sta recuperando terreno su questo tipo di prodotto e c’è molta attenzione”, afferma, “credo però che sia solo l’inizio, perché nel podcast si può inventare di tutto, è un mondo ancora da esplorare”.
Il libro, come confermano i dati del mercato editoriale, resta comunque un bene essenziale: “Il libro è indistruttibile, come il cucchiaio e la biciletta è un’invenzione definitiva, diceva Eco. A Torino l’editoria arriva rafforzata, perché nel 2020 e nel 2021 si è letto di più”.
Che edizione sarà quella di quest’anno? “Da poche ore abbiamo saputo la decisione del Governo di aumentare la capienza al 100%: per noi non poteva esserci miglior viatico”, dice, “ci saranno ospiti da tutto il mondo, più di 1000 appuntamenti in 5 giorni e tantissimi editori. Sei mesi fa in una riunione drammatica in cui tutto era incerto abbiamo deciso di fare lo stesso il Salone del Libro, nonostante non sapessimo se i vaccini avrebbero funzionato. Ci siamo detti: fidiamoci delle istituzioni, scommettiamo sul fatto che si possa fare. E con noi hanno scommesso le case editrici e gli autori”.
Lei è il direttore, ma da osservatore cosa si aspetta dal Salone? “Credo che quest’anno i tanti punti di vista che si incontreranno a Torino dovranno confrontarsi nella loro diversità necessariamente su due temi comuni a tutti, la pandemia e il disastro climatico”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino, Belotti torna in gruppo, chance per Napoli
Il capitano granata assente dalla seconda di campionato
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 ottobre 2021
16:26
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono in netto miglioramento le condizioni di Andrea Belotti. Il capitano del Torino ha svolto, oggi, l’intera seduta di allenamento insieme al resto dei compagni, candidandosi così per il rientro tra i convocati in vista della trasferta di Napoli di domenica 17 ottobre.
Una buona notizia per il tecnico Ivan Juric, che aspetta il ‘Gallo’ dalla seconda giornata di campionato dello scorso 28 agosto.
Ancora fermi ai box Pobega e Praet, che hanno svolto un programma personalizzato, così come Pjaca e Verdi: per questi ultimi solo terapie.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cuneo, torna la Fiera del Marrone dopo lo stop del 2020
Stand solo in piazza Galimberti, dal 15 al 17 ottobre
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
09 ottobre 2021
17:43
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dopo l’annullamento del 2020, torna a Cuneo – da venerdì 15 a domenica 17 ottobre – la Fiera nazionale del Marrone, una delle più importanti rassegne enogastronomiche piemontesi, dedicata alle castagne e al meglio della produzione autunnale. L’edizione numero 22 sarà per forza diversa rispetto al passato: un formato ridotto e non diffuso in tutto il centro storico, con i 118 stand concentrati in piazza Galimberti e un percorso obbligato e accessi controllati e presidiati, con obbligo del green pass e nessuna somministrazione di cibo e bevande.
Alla fine del percorso restano i caldarrostai. Previsti spettacoli e animazioni in piazza Virginio. Confermato anche il mercato straordinario di domenica in corso Nizza, piazza Europa e corso Santarosa (chiuse al traffico) con altri 250 espositori. “La pandemia non è purtroppo ancora terminata, – dice il sindaco di Cuneo, Federico Borgna – ma la conferma della Fiera nazionale è una scelta improntata alla ripartenza, alla fiducia, alla voglia di tornare alla normalità.
Un modo per ridare vita alla nostra città, alle nostre piazze.
Tutti sentiamo la necessità di sentirci nuovamente comunità e lo faremo valorizzando il meglio delle produzioni del territorio”.
La Fiera è in collaborazione con Coldiretti, Confartigianato, Confagricoltura, Cia (confederazione italiana agricoltori), Slow Food, Atl del Cuneese. Gli orari: inaugurazione venerdì alle 10,30 in piazza Galimberti, poi stand aperti fino alle 23; sabato dalle 9 alle 23 e domenica alle 9 alle 21. L’ingresso è libero. Info su http://www.marrone.net.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: Piemonte, lunedì data d’avvio terza dose over 60
Non vaccinati, totale sceso a 630 mila
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 ottobre 2021
18:56
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ sceso a 630 mila il numero dei piemontesi che non hanno ancora aderito alla campagna vaccinale anti Covid. Lo comunica la Regione che sta definendo proprio in queste ore la scansione dei tempi per avviare immediatamente la somministrazione della terza dose per gli over60 e le persone fragili over18, non appena trascorsi 6 mesi dalla seconda vaccinazione.
La data di partenza sarà comunicata lunedì prossimo.
Tra i piemontesi non ancora vaccinati ci sono circa 65.000 persone nella fascia 12-15enni, su un totale di 157.00,; 31.000 16-19enni su 157.000, 67.000 ventenni su 448.000, oltre 92.000 trentenni su quasi 482.000, oltre 109.000 quarantenni su 614.000, oltre 110.000 cinquantenni su 716.000, 79.000 sessantenni su 580.000, 45.000 settantenni su 485.000, 28.000 over80 su 407.000.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
‘Borghi più belli d’Italia’, consegnata bandiera a Vho
E’ una frazione di Tortona nota per il suo belvedere
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORTONA
09 ottobre 2021
19:26
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Consegnata al sindaco Federico Chiodi la bandiera dei ‘Borghi più Belli d’Italia’ alla frazione Vho di Tortona che entra a far parte di questo prestigioso club.
Il belvedere di Tortona’ è a 210 metri sul livello del mare.
Tra le caratteristiche più interessanti il ‘Mare di Vho’, espressione che fa riferimento all’ultima parte del fossato del Castello Zenone, che negli anni Trenta del Novecento fu in parte interrato dando vita a uno stagno utilizzato per fare il bucato o abbeverare gli animali.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Salvati due canoisti in difficoltà nel torrente Cannobino
Bloccati in una gola profonda del corso d’acqua
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERBANIA
09 ottobre 2021
19:28
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Due canoisti in difficoltà in un torrente sono stati salvati dai soccorritori. E’ successo nel comune di Cannobio, nel Verbano.
L’allarme è scattato alle 16. I due canoisti, di nazionalità tedesca, si sono trovati in difficoltà in un difficile tratto del torrente Cannobino, dove la corrente era particolarmente intensa. Sono scesi dalle canoe e sono sbarcati sulla riva, in un punto però dove il corso d’acqua presentava una gola profonda. Sono intervenute squadre di soccorso fluviale dei Vigili del fuoco e del Soccorso Alpino.
I due canoisti sono stati recuperati tramite delle funi e poi un elicottero del Vigili del fuoco Nucleo di Caselle li ha tratti a bordo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mancini: “Preso bella strada, ma dobbiamo ancora crescere”
Ct degli azzurri: “Orgoglioso di quanto fatto contro la Spagna”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 ottobre 2021
20:17
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Abbiamo intrapreso una bella strada, dobbiamo continuare a migliorare: abbiamo tanti giovani che possono giocare insieme per cinque o sei anni”: così il ct dell’Italia, Roberto Mancini, sulla sua squadra alla vigilia della finalina di Nations League. “Sono stato orgoglioso di quanto fatto contro la Spagna, in 10 poteva finire anche 4 o 5 a 0 – il commento dell’allenatore sulla sconfitta in semifinale – e nonostante inferiorità siamo stati compatti e abbiamo concesso il minimo, riuscendo anche a segnare un gol”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Green pass: Cgil Torino, domani sede aperta
Appello a delegati e lavoratori ad essere presenti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 ottobre 2021
20:24
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Domani mattina, la Camera del lavoro di Torino, in via Pedrotti, sarà aperta dalle ore 10.
“E’ la nostra risposta – spiega il sindacato – all’assalto alla Cgil nazionale.
Invitiamo tutte e tutti ad essere presenti, delegate, delegati, lavoratrici, lavoratori”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ciclismo, Ganna: “Il record dell’ora? Prima o poi ci proverò”
‘Non è semplice, è dura. Per l’impresa bisogna prepararsi bene’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
09 ottobre 2021
22:13
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Il record di velocità sui 4 chilometri si può battere, su quello dell’ora ne dobbiamo riparlare. Tempo fa ho provato qualcosa a Montichiari, ho fatto dei giri, poi ho mollato.
Si corre il rischio di farsi del male.
Un’ora in sella è dura, non è semplice, non è tanto il mal di gambe, ma la posizione estrema sulla bici a tutta. E’ l’insieme che fa la differenza. Bisogna prepararsi bene. In un futuro ci proverò, adesso di testa non ci sono per farlo. Magari a gennaio potrei dire di provarci ad agosto, vediamo”. Così Filippo Ganna, che è intervenuto al Festival dello sport, a Trento, parla della possibilità in futuro di battere il record dell’ora che fu, fra gli altri, di Fausto Coppi e Francesco Moser.
Proprio l’ex campione trentino, intervenuto nel siparietto con il campione del mondo della cronometro su strada, ha auspicato che “presto il record dell’ora torni nelle mani di un atleta italiano”. “Speriamo, inoltre, che in Italia si possa avere un altro velodromo. Comunque, consiglio a Ganna di provarci in altura, come ho sempre detto”, ha aggiunto Moser, che stabilì il record dell’ora sulla pista di Città del Messico, appunto in altura.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Green Pass: Alessandria, presidio sede Cgil
Armosino, Paese non ha mai fatto conti con la storia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
10 ottobre 2021
11:10
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cgil aperta, questa mattina, e presidio davanti all’ingresso di via Cavour, dopo l’assalto alla sede romana del sindacato dutrante gli scontri di ieri tra manifestanti no green pass e polizia. “La situazione della provincia di Alessandria – sottolinea il segretario Franco Armosino – non è diversa da quella del resto del Paese: tante persone non intendono vaccinarsi, né avere il green pass.
Madre di tutti problemi è che non sia stato fatto valere l’articolo 32 della Costituzione, che rimarca come lo Stato sia l’unico titolato a prendere decisioni per conservare la salute pubblica con leggi e trattamenti di massa. E’ sempre stato fatto: oggi i vaccini obbligatori sono 10. Questo tema non andava risolto con i pensierini di Confindustria o altri. Bisognava pensarci prima”. in merito ai fatti di Roma, Armosino parla di “una situazione figlia del fatto che in questo Paese non si siano mai fatti i conti con la Storia”.
“Quanto accaduto ieri – afferma Rapisardo Antinucci, segretario cittadino del PD – è un fatto gravissimo, sottovalutato da anni dalla politica. Il fascismo, come disse Sandro Pertini, non è un’opinione ma un crimine. Associazioni con tanto di insegne fuori dalle sedi che lo richiamano, da Forza Nuova a CasaPound, non possono più essere tollerate. Vanno applicate le leggi.
Spesso si trovano in stabili pubblici occupati, di cui come cittadini paghiamo le utenze, mentre i leader vanno liberamente a parlare in televisione”. Tra i presenti anche l’on.
alessandrino Federico Fornaro, capogruppo LeU alla Camera.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Piemonte, 114 nuovi casi e nessun decesso
Gli asintomatici sono 75.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
10 ottobre 2021
17:06
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono 114 i nuovi casi di Covid in Piemonte. Le positività sono pari allo 0,6% dei tamponi eseguiti Gli asintomatici sono 75 (65,8%).
Il totale dall’inizio dell’epidemia sale quindi a 384.605.
L’unità di crisi non ha segnalato decessi, che restano dunque fermi a 11.778.
I ricoverati in terapia intensiva sono 17 ( +1 rispetto a ieri).
I ricoverati non in terapia intensiva sono 164 ( +2 rispetto).
Le persone in isolamento domiciliare sono 3.345.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Green Pass: Biella, presidio antifascista davanti Cgil
Sindacato e Pd chiedono intervento parlamentari
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
BIELLA
10 ottobre 2021
17:10
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un «presidio antifascista» organizzato dalle rappresentanze sindacali locali si è svolto questa mattina a Biella nella sede cittadina della Cgil. Erano presenti il segretario provinciale del Pd, Rita De Lima, i membri della segreteria del sindacato, della segreteria, gli ex parlamentari Wilmer Ronzani e Nicoletta Favero, e i sindaci Antonio Filoni di Mongrando e Mario Carli di Valdilana.

«Chiediamo ai parlamentari biellesi – è stato detto – di prendere posizione sugli eventi di Roma. Non ci piace l’ambiguità di alcuni partiti che parlano di folklore e negano la rinascita del fascismo in Italia. Il problema è reale e noi chiediamo che vengano perseguite le forze neofasciste e antidemocratiche».
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vaccino: 12 mila dosi oggi in Piemonte, 3/a per 4 mila
Dati diffusi dalla Regione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
10 ottobre 2021
18:41
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono 12.756 in Piemonte le persone che oggi hanno ricevuto il vaccino contro il Covid. Il dato, diffuso dalla Regione, è delle ore 18.
A 4.878 è stata somministrata la seconda dose, a 4.392 la terza dose.
Dall’inizio della campagna si è proceduto all’inoculazione di 6.157.328 dosi, di cui 2.830.488 come seconde e 64.651 come terze, corrispondenti all’85,8% di 7.172.750 finora disponibili in Piemonte.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sanità: Nizza, elisoccorso e nuova sede Croce Verde
Si estende su seimila mq
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ASTI
10 ottobre 2021
18:50
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ stata inaugurata oggi la nuova sede di Nizza Monferrato (Asti) della la Croce Verde. Erano presenti il vice presidente della Regione Fabio Carosso, l’assessore Marco Gabusi, dirigenti Anpas e il sindaco, Simone Nosenzo.

Il complesso si estende su una superficie di 6mila metri quadri, compresa la pista elisoccorso attrezzata per il volo notturno.
La struttura è composta a sua volta da due fabbricati: un grande deposito per il ricovero di 18 automezzi e la palazzina principale. I volontari sono 184.
È stato installato un impianto fotovoltaico da 29 kilowatt ed è realizzata con materiali ecosostenibili e green, nel pieno rispetto dell’ambiente.
Prevista in serata l’inaugurazione della nuova pista per l’elisoccorso.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Green Pass: no violenza, dal Piemonte solidarietà alla Cgil
Manifestazioni in tante località della regione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
10 ottobre 2021
19:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino, Biella, Alessandria: il Piemonte si mobilita in segno di solidarietà alla Cgil dopo l’attacco avvenuto ieri a Roma nel corso di una manifestazione dei No Green Pass. Davanti alle sedi territoriali del sindacato si sono svolte manifestazioni che hanno assunto anche le forme dell’iniziativa antifascista.
La sindaca di Torino, Chiara Appendino, ha definito gli autori delle violenze “criminali senza alcun tipo di giustificazione e al di là di ogni ragionevole comprensione”.
Stefano Lo Russo, candidato a sindaco del capoluogo piemontese per il centrosinistra, ha denunciato “l”onda strisciante nel Paese di una destra eversiva che sta cavalcando la rabbia di tante persone”, mentre Paolo Damilano, candidato per il centro destra, ha fatto presente che “l’attacco al sindacato è un attacco contro tutti, perché la violenza non può mai essere accettata sotto nessun tipo di forma”.
Alessio Ferraris, segretario generale di Cisl Piemonte, ha portato la solidarietà alla Cgil e ha annunciato una manifestazione del sindacato confederale il 16 maggio a Roma.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Montagna: escursionista disperso su Monviso
Ricerche in corso
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
10 ottobre 2021
20:14
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono iniziate oggi pomeriggio le ricerche di un escursionista di 34 anni che ieri non sarebbe rientrato da una gira sul Monviso. L’uomo, un operaio residente a Villar San Costanzo (Cuneo), oggi alle 14 non si è presentato per il suo turno di lavoro alla Michelin di Cuneo.

L’escursionista ieri ha postato sui social un selfie della gita che stava facendo in solitaria e ha parlato con un familiare al rientro dell’escursione. Nelle ricerche sono impegnati vigili del fuoco e soccorso alpino.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Montagna: disperso da sabato su Monviso, riprese le ricerche
Ieri l’allarme, ma del 34enne non ci sono ancora notizie
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 ottobre 2021
09:06
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono riprese all’alba di oggi le ricerche dell’alpinista disperso da sabato sul Monviso.
L’eliambulanza dell’Emergenza Sanitaria Piemontese ha iniziato il trasporto in quota delle squadre che batteranno la montagna da terra.
Le ricerche si concentrano sul versante nord ovest della montagna, che il disperso avrebbe scelto per scendere in direzione del rifugio Vallanta. Collaborano all’intervento il Soccorso Alpino della Guardia di Finanza e i Vigili del Fuoco.
Ieri, dopo l’allarme dei famigliari per il mancato rientro dell’escursionista, un 34enne, l’elicottero dei vigili del fuoco ha effettuato un sorvolo della montagna, ma senza esito. Nel frattempo i tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese hanno intervistato le cordate che scendevano, sia dal versante della Val Varaita sia da quello della Valle Po, ma del disperso non sono state trovate tracce.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Maltempo:terminate operazioni,Protezione civile lascia Ovada
Rientra emergenza dopo una settimana di lavoro
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
11 ottobre 2021
09:44
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Protezione civile ha lasciato Ovada una settimana dopo la violenta ondata di maltempo che ha provocato allagamenti e disagi. I circa novecento volontari della Colonna Mobile, con i mezzi operativi, hanno fatto rientro alla base.
“Un modo, seppur difficile, per tornare alla normalità – commenta Andrea Morchio, coordinatore provinciale -. Anche questa volta ce l’abbiamo fatta e, anche questa volta, abbiamo avuto la commossa riconoscenza dei cittadini. Personalmente, sono contento di aver vinto la ‘scommessa’ con il direttore della Ormig, una delle aziende più colpite. C’eravamo impegnati a pulire fabbrica e piazzale entro una settimana, e così è stato”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Trovato morto l’alpinista disperso sul Monviso
Individuato 400 metri a valle della cresta che percorreva
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 ottobre 2021
15:22
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ morto l’alpinista di 34 anni disperso da sabato pomeriggio sul Monviso. I tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese hanno individuato il cadavere sul versante nord della montagna, oltre 400 metri a valle della cresta nord ovest che l’uomo stava forse percorrendo al momento dell’incidente.
Dopo la constatazione del decesso e l’autorizzazione alla rimozione della salma, il corpo è stato recuperato dall’eliambulanza e consegnato ai carabinieri di Casteldelfino (Cuneo) per le operazioni di Polizia Giudiziaria.
Alle operazioni hanno collaborato il Soccorso Alpino della Guardia di Finanza e i Vigili del Fuoco.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ranieri: “La Juve sarà protagonista, Allegri può tutto”
‘I nuovi soldi nei club fanno parte del business di oggi’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
11 ottobre 2021
10:00
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“La Juventus può rimontare lo svantaggio dalla vetta della classifica, perché Allegri può tutto. I cicli possono chiudersi, la squadra avrà magari bisogno di ritocchi a gennaio, ma sono convinto che la Juventus sarà protagonista di questo campionato”.
Così Claudio Ranieri, a Radio anch’io lo sport, su RadioRai.
“I nuovi proprietari dei club? I soldi vanno avanti sempre, dobbiamo essere pratici – aggiunge -. Possiamo storcere il naso, ma il calcio è cambiato rispetto a quando iniziai io; oggi il calcio è business. Bisogna saper cavalcare l’onda”.
“Il mio rapporto con la Sampdoria è finito, i matrimoni finiscono, si possono interrompere. Accadde anche quando allenavo il Monaco, in Francia. Se pescherò in futuro nel campionato italiano? Perché no?”, conclude.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Pulizia del Po a Torino, recuperato anche scooter elettrico
Nuovo intervento dei vigili urbani nell’area dei Murazzi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 ottobre 2021
10:35
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nuovo intervento di recupero di detriti ingombranti dai fondali del fiume Po, a Torino, il secondo in ordine di grandezza dopo quello dello scorso agosto.
La polizia municipale, muniti di imbarcazioni, hanno recuperato nell’area dei Murazzi cinque biciclette, alcuni detriti ingombranti e uno scooter elettrico le cui batterie col tempo avrebbero potuto rilasciare nell’acqua sostanze inquinanti.
Ad agosto, in un servizio analogo, i ‘civich’ di pattuglia sul fiume avevano riportato a galla sei bici e due monopattini elettrici.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Studenti in corteo a Torino, bruciata gigantografia Draghi
‘Studenti abbandonati nelle piazze ancora più arrabbiati’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 ottobre 2021
11:40
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una gigantografia di Mario Draghi è stata data alle fiamme dagli studenti che manifestano in corteo a Torino. Davanti alla sede del Miur, in corso Vittorio Emanuele, è stata bruciata anche una bandiera dell’Europa.
La manifestazione, indetta in occasione dello sciopero generale, si sta spostando verso la stazione di Porta Nuova, dove si unirà al corteo di Usb, Cub e Cobas. “Gli studenti li avete abbandonati li avrete nelle piazze ancora più arrabbiati”, è uno degli slogan.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ciclismo: grandi campioni a Montecarlo per la prima BeKING
Il 28 novembre organizzata da AWE International Group UK
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 ottobre 2021
11:33
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Principato di Monaco diventa per un giorno la capitale del ciclismo internazionale con sfide tra atleti professionisti e campioni di altri sport, una grande area dedicata ai bambini per creare una generazione futura di sportivi e insegnare loro la pratica del ciclismo sicuro.
L’evento, in programma il 28 novembre, è organizzato da AWE International Group UK per raccogliere fondi in favore della Fondazione Princesse Charlene di Monaco.

Peter Sagan – Ambassador della Fondazione Princesse Charlene – Sonny Colbrelli, Elia Viviani, Tadej Pogacar, Primoz Roglic, Philippe Gilbert, Tim Wellens, Michael Valgren, Matej Mohoric, Lizzie Deignan sono solo alcuni dei nomi alla partenza di BeKING, gara su circuito cittadino di Montecarlo inserita nel calendario ufficiale Uci 2021, preceduta dalla presentazione ufficiale degli atleti e dalla Pro/Am Charity race in cui si sfideranno 15 team composti ognuno da un ciclista professionista, da un Ambassador della Fondazione Princesse Charlene e da due ciclisti paganti. Il circuito del Criterium rimarrà chiuso alle auto e tutti potranno portare la loro bici e pedalare in compagnia durante tutta la giornata.
Parte del ricavato della prima edizione di BeKING verrà devoluto alla Fondazione Michele Scarponi Onlus.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Chef Mammoliti lascia Madernassa, guiderà il Boscareto
Dalla riapertura nel 2022, progetto incentrato sulla natura
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 ottobre 2021
11:26
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Lo chef pluripremiato Michelangelo Mammoliti lascia la Madernassa, noto ristorante delle Langhe:guiderà il ristorante gourmet del Boscareto Resort & Spa a partire dalla riapertura, prevista per la primavera 2022.
L’accordo con lo chef piemontese è stato annunciato dalla famiglia Dogliani.
Nascerà La Rei Natura by Michelangelo Mammoliti.
“Presenteremo il progetto dettagliato La Rei Natura by Michelangelo Mammoliti nel 2022, insieme a tutte le novità che interessano la nostra offerta cinque stelle lusso, ma posso anticipare che siamo entusiasti di collaborare con uno dei più talentuosi chef del panorama nazionale. Anche le altre attività ristorative del Resort saranno oggetto di novità importanti, che annunceremo presto, ma per il momento teniamo a porre la massima attenzione su questa bellissima notizia”, spiega Valentina Dogliani, amministratore delegato Il Boscareto Resort & Spa.
A Michelangelo Mammoliti, che inizierà a lavorare al Boscareto Resort & Spa da inizio febbraio 2022 in preparazione della riapertura, è assicurata la piena autonomia nella gestione e la guida esclusiva del ristorante gourmet, che cambierà completamente coordinate gastronomiche e brigata. “Quanti cambiamenti! Ciò che però non cambia è la mia idea di cucina, il mio modo di lavorare, il mio approccio alla materia prima. Non cambia la derivazione neurogastronomica dei piatti che verranno creati, ne cambia quella che per me è la massima esaltazione della mia idea di cucina che punta tutto sull’elemento naturale: Mad 100% Natura”, commenta lo chef.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Corteo sciopero, in 2mila a Torino per diritti e lavoro
‘Un solo interesse, reddito dignità e lavoro’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 ottobre 2021
12:05
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono duemila, secondo gli organizzatori, i partecipanti al corteo di Torino per lo sciopero generale indetto dai sindacati di base contro il governo Draghi “che affama i lavoratori”. “Abbiamo un solo interesse, quello dei lavoratori e delle lavoratrici.
Siamo qui per riprenderci reddito, dignità e lavoro”, dicono i manifestanti, che accusano il governo di fare “solo parole” quando invece “lavoro e reddito sono diritti che vanno rispettati”.
Con Cub, Usb e Cobas sfilano anche centri sociali, studenti e No Green Pass. Il certificato verde è stato citato più volte dai sindacalisti. “Facciamo richieste alle aziende per i tamponi gratuiti per chi non vuole vaccinarsi. Non siamo No Vax, lo abbiamo sempre detto, ma siamo contrari al Green Pass che penalizza i lavoratori”, spiega un delegato Usb.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Libri: sei case editrici lucane al Salone di Torino
“Un’occasione per comunicare le radici della nostra regione”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
POTENZA
11 ottobre 2021
12:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Sono sei le case editrici lucane accreditate per la 33/a edizione del Salone internazionale del libro di Torino, un evento importate che quest’anno ha una doppia valenza perché finalmente potremo tornare in presenza; l’impegno del consiglio regionale di Basilicata è quello di comunicare le radici della nostra regione”: lo ha detto il presidente del Consiglio regionale della Basilicata, Carmine Cicala.
La partecipazione della Regione Basilicata al Salone internazionale, che si svolgerà al Lingotto Fiere del capoluogo piemontese, dal 14 al 18 ottobre, è stata presentata in un incontro con i giornalisti che si è svolto stamani, nel palazzo del Consiglio regionale lucano, da Cicala, dal direttore generale del Consiglio regionale, Emilio Libutti e del dirigente della struttura di coordinamento comunicazione ed eventi, Pierluigi Maulella.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nations League: cori razzisti, due denunce a Milano
Sono due studenti spagnoli residenti a Torino per l’Erasmus
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
11 ottobre 2021
12:51
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Due giovani tifosi spagnoli sono stati denunciati, a Milano, per aver urlato cori razzisti all’indirizzo dei giocatori di colore francesi durante la finale di Nations League tra Spagna e Francia che si è tenuta ieri sera allo stadio Meazza.
I due, entrambi studenti e residenti a Torino per un Erasmus che stanno svolgendo nell’università del capoluogo piemontese, di 22 e 19 anni, sono stati bloccati durante il secondo tempo, nel primo anello verde.
Nei loro confronti è stato subito emesso un Daspo di un anno, che vieta loro l’accesso a tutte le manifestazioni sportive internazionali.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mottarone: iniziata operazione rimozione cabina precipitata
Comandante vigili fuoco, a termine entro la fine del mese
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
STRESA
11 ottobre 2021
20:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono iniziate oggi le operazioni dei vigili del fuoco per rimuovere la cabina della funivia del Mottarone precipitata lo scorso 23 maggio causando la morte di 14 persone. “Insieme al pool dei periti stiamo valutando come approcciare la cabina e come metterla in sicurezza per poi procedere al taglio, alla sua imbragatura e allo spostamento in elicottero, che non avverrà prima della fine del mese”, spiega il comandante dei vigili del fuoco di Verbania, Roberto Marchioni.

“Si tratta di una operazione complessa, che prevede l’uso di materiali – aggiunge – e attrezzature particolari”, tra cui un container Usar arrivato apposta dal Comando di Alessandria. “Lo stiamo piazzando per avere tutto quello che ci serve”, spiega il comandante senza fare previsioni sui tempi della rimozione: “possiamo pianificare tante cose – conclude – ma non sappiamo cosa succede fino in fondo, anche il meteo ovviamente inciderà.
Sicuramente entro fine mese l’operazione sarà portata a termine”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Corteo sciopero generale, uova e vernice su Municipio Torino
Affisso di fronte striscione ‘Landini sai che dispiacere…’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 ottobre 2021
18:06
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Uova e gavettoni di vernice rossa sono stati lanciati contro il Municipio di Torino dal corteo che sta attraversando il centro del capoluogo piemontese in occasione dello sciopero generale. Il lancio è partito dallo spezzone studentesco del corteo, quello vicino ai centri sociali e agli antagonisti.
“Landini sai che dispiacere…” è il cartello lasciato affisso all’inferriata che circonda la statua del Conte Verde.
Uova e vernice erano state lanciate poco prima anche contro gli uffici Iren di via Confienza.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Paralimpiadi: Colombari dedica oro Tokyo a ospedale Cuneo
Atleta handbike visita Santa Croce e Carle
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
11 ottobre 2021
13:51
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Per me è stato naturale dedicare la vittoria di Tokyo all’ospedale Santa Croce e Carle di Cuneo: se sono arrivato all’oro olimpico è stato anche grazie all’equipe medica di questo ospedale che mi ha soccorso e curato dopo un grave incidente in moto nel 2008”. E’ la speciale dedica di Diego Colombari, 39 anni, medaglia d’oro nell’handbike a squadre alle ultime Paralimpiadi.

L’atleta oggi ha incontrato i vertici dell’ospedale di Cuneo a cui aveva subito dedicato la vittoria a Tokyo con i compagni Paolo Cecchetto e Luca Mazzone. Era presente anche una rappresentanza dei dipendenti. Poi c’è stato uno scambio di magliette con la direttrice generale dell’azienda sanitaria Elide Azzan: Colombari ha donato la maglia della squadra vincitrice a Tokyo e Azzan quella realizzata per i 700 anni dalla nascita del Santa Croce.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Salone del Libro torna in presenza, il primo post pandemia
E’ anche la prima autunnale. Prenotazione non sarà obbligatoria
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 ottobre 2021
14:54
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torna – da giovedì 14 ottobre fino a lunedì 18 ottobre – il Salone Internazionale del Libro di Torino, a Lingotto Fiere, con ‘Vita Supernova’. E’ un’edizione straordinaria, la prima in presenza nel post-pandemia e la prima in versione autunnale.
Grazie alle ultime disposizioni governative la capienza delle sale è stata aumentata e, quindi, la prenotazione non è più obbligatoria, ma consigliata per garantirsi il posto in anticipo. Oltre la metà dei posti in sala sarà disponibile ad accesso diretto il giorno dell’evento, come nelle edizioni passate. Giovedì alle 10,15 ci sarà, nella Sala Oro, l’inaugurazione istituzionale alla quale parteciperanno il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi e il ministro della Cultura, Dario Franceschini. Alle 12:30, dopo la sanificazione degli spazi, la Sala Oro ospiterà la lectio inaugurale della grande scrittrice nigeriana Chimamanda Ngozi Adichie, vincitrice di numerosi premi, tra i quali il National Book Critics Circle Award, conquistato con Americanah, il suo terzo romanzo.
L’evento è in collaborazione con Einaudi editore. All’inaugurazione interverranno Silvio Viale, presidente dell’Associazione Torino, la Città del Libro, Giulio Biino, presidente della Fondazione Circolo dei lettori, Chiara Appendino, sindaca di Torino, Della Passerelli, fondatrice e direttrice editoriale di Sinnos editrice, Alberto Cirio, presidente della Regione Piemonte, Sandra Ozzola, fondatrice delle Edizioni e/o; Benedetto Della Vedova, sottosegretario per gli Affari Esteri, Nicola Lagioia, direttore del Salone del Libro.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Uccise padre violento, è stato istinto di sopravvivenza
In Aula il racconto del 19enne Alex Pompa, ci avrebbe ucciso lui
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 ottobre 2021
15:24
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Aveva gli occhi fuori dalle orbite. Era indemoniato e diceva: vi ammazzo.
Quando l’ho visto girarsi e andare verso la cucina e il cassetto dei coltelli ero sicuro che lo avrebbe fatto”. Alex Pompa racconta così ai giudici della Corte d’Assise di Torino la sera del 30 aprile di un anno fa, quando uccise il padre Giuseppe, 52 anni. Alex racconta di come il loro appartamento di Collegno, alle porte di Torino, era diventata una prigione.
In aula ad ascoltare il giovane c’erano il fratello Loris e la mamma Maria che, prima della testimonianza, lo ha accarezzato sul volto.
“Ogni sera abbracciavamo mamma più forte pensando che il mattino dopo, forse, non l’avremmo più rivista. Sono intervenuto solo per evitare che mia madre subisse un’altra aggressione”, sostiene il ragazzo. Quell’uomo, ricorda il figlio, “diceva che ci avrebbe ammazzato e ci avrebbe buttati in un fosso. Era incontrollabile – continua – e ho capito che l’avrebbe fatto davvero. Il mio istinto di sopravvivenza ha pensato solo ad anticiparlo”.
Alex, difeso dall’avvocato Claudio Strata, parla di una colluttazione e dell’omicidio. “Da quel momento non ricordo più niente. Basta così”, conclude. Per il pm Alessandro Aghemo i coltelli usati dal Alex Pompa in realtà sono stati sei e il padre è stato assassinato con 34 coltellate.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A Monica Bellucci il Premio Stella della Mole 2021
L’attrice al TFF presenta nuovo film The girl in the fountain
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 ottobre 2021
16:21
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Premio Stella della Mole per l’Innovazione Artistica del 39/o Torino Film Festival viene conferito a Monica Bellucci. La consegna del premio all’attrice avrà luogo martedì 30 novembre e sarà seguita dalla proiezione in anteprima mondiale del film The girl in the fountain, diretto da Antongiulio Panizzi e interpretato da Monica Bellucci, sulla leggendaria attrice Anita Ekberg, prodotto da Dugong Films con Eagle Pictures che lo distribuirà in sala.
The girl in the fountain uscirà al cinema come film evento l’1, il 2 e 3 dicembre. “È per me una grande gioia ed emozione ricevere il Premio Stella della Mole. Sono onorata che The girl in the fountain venga proiettato in prima mondiale a Torino, uno dei principali festival cinematografici in Italia, che apre le porte a un nuovo tipo di cinema, attento alle innovazioni e ai giovani autori di tutto il mondo, nel rispetto della tradizione grazie alle retrospettive che offrono la visione di capolavori del passato.
Vi ringrazio veramente di cuore” commenta Monica Bellucci. “Il Premio Stella della Mole rappresenta la storia cinematografica della nostra città. È un simbolo prezioso, ricco di significati, che speriamo sempre più rappresenti il nuovo corso per il Museo e il Tff. Siamo molto felici che a riceverlo sia Monica Bellucci, artista poliedrica, star del cinema e icona globale di bellezza” affermano Enzo Ghigo e Domenico De Gaetano, presidente e direttore del Museo Nazionale del Cinema di Torino. “È un grande piacere e un onore per me poter celebrare con il Premio Stella della Mole Monica Bellucci. La sua lunga carriera è e sarà costellata da intuizioni, idee e personaggi destinati alla memoria collettiva eterna” spiega Stefano Francia di Celle, direttore del Torino Film Festival. Mercoledì 1 dicembre Monica Bellucci sarà protagonista di una Masterclass al Museo del Cinema dove converserà con il regista Panizzi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Corteo sciopero Torino: Damilano,mai da parte della violenza
Candidato sindaco su lancio uova e vernice contro Municipio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 ottobre 2021
16:22
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Tutte le forze politiche devono prendere le distanze da questi fatti, da chi sporca Torino, da chi attacca le forze dell’ordine. Noi siamo dalla parte delle forze dell’ordine e dalla parte della legalità, mai dalla parte della violenza”.
Così Paolo Damilano, candidato sindaco di Torino Bellissima e del centrodestra, sul lancio di uova e vernice contro il Municipio da parte dei partecipanti al corteo per lo sciopero generale, durante il quale è stata anche bruciata una gigantografia del premier Draghi ed è stato esposto lo striscione “Landini sai che dispiacere…” in merito ai fatti di Roma.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Al via a Torino 5 nuove produzioni dopo le 10 estive
Lunedì 11 ottobre primo ciak di Peripheric Love
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 ottobre 2021
16:36
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Anche l’autunno conferma il trend positivo per il cinema piemontese. La stagione estiva è stata intensa per Torino e il Piemonte: oltre a cortometraggi, documentari e spot televisivi, si sono realizzati tra giugno e settembre 10 grandi set – 3 lungometraggi, 6 serie tv e 1 docu-fiction.
Tra questi, una produzione internazionale che si è appena conclusa dopo 6 settimane di preparazione e 5 settimane di riprese interamente piemontesi, Assassin Club, action film internazionale con un cast prestigioso e con la regia di Camille Delamarre. L’ottobre cinematografico torinese vede l’avvio di altre 5 grandi produzioni. Lunedì 11 ottobre batte il primo ciak Peripheric Love, lungometraggio diretto dal regista svizzero Luc Walpoth e prodotto dalla società di produzione svizzera Dschoint Ventschr insieme all’italiana Casa delle Visioni, sostenuto da Fctp. Lo stesso giorno prenderà il via un secondo lungometraggio che verrà realizzato a Torino per 6 settimane. Gli ultimi giorni di ottobre la società torinese Indyca Film sarà sul set del lungometraggio The Store, dramma-fantasy prodotto insieme alla svedese Tangram, progetto con Fctp. Sempre a ottobre si annuncia il nuovo film di Luca Miniero, produzione Indiana Production con Medusa Film, dal titolo Tutti a bordo, che coinvolgerà per alcuni giorni Torino. Prenderà il via anche una serie tv prodotta da Panamafilm per RaiPlay e diretta da Duccio Chiarini, “5 minuti prima” le cui riprese proseguiranno a Torino e in Piemonte per 8 settimane. “Un elenco molto significativo, che in prospettiva supera i risultati non solo del 2020, ma anche del 2019, e che getta le basi per un 2021 senza paragoni” sottolinea Paolo Manera, direttore di Fctp. “I lungometraggi sostenuti nel 2019 erano 14, nel 2020 erano 9, quelli del 2021 a oggi sono già 12, mentre le serie tv sostenute nel 2019 erano 6, nel 2020 erano 7, nel 2021 sono già 10 quelle terminate”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Studenti in corteo a Torino, bruciata la gigantografia di Draghi
Uova contro il Municipio, affisso di fronte uno striscione ‘Landini sai che dispiacere…’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 ottobre 2021
18:48
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una gigantografia di Mario Draghi è stata data alle fiamme dagli studenti che manifestano in corteo a Torino. Davanti alla sede del Miur, in corso Vittorio Emanuele, è stata bruciata anche una bandiera dell’Europa.
La manifestazione, indetta in occasione dello sciopero generale, si è poi spostata verso la stazione di Porta Nuova per unirsi al corteo di Usb, Cub e Cobas. “Gli studenti li avete abbandonati li avrete nelle piazze ancora più arrabbiati”, è uno degli slogan.
Uova e gavettoni di vernice rossa sono stati lanciati contro il Municipio di Torino dal corteo che sta attraversando il centro del capoluogo piemontese in occasione dello sciopero generale. Il lancio è partito dallo spezzone studentesco del corteo, quello vicino ai centri sociali e agli antagonisti. “Landini sai che dispiacere…” è il cartello lasciato affisso all’inferriata che circonda la statua del Conte Verde. Uova e vernice erano state lanciate poco prima anche contro gli uffici Iren di via Confienza.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Corteo sciopero Torino: Lo Russo, condanno ogni violenza
Dissenso non è imbrattare la casa dei cittadini
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 ottobre 2021
17:48
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Nessuna ambiguità e ferma condanna contro la violenza, comprese quelle di oggi a Torino.
Imbrattare il Palazzo di Città, sede che rappresenta tutte le cittadine e cittadini, non può essere il modo di manifestare il dissenso”.
Così il candidato sindaco del centrosinistra a Torino, Stefano Lo Russo, commenta quanto accaduto questa mattina durante la manifestazione per lo sciopero generale.
“Bruciare l’immagine del premier Draghi e gli attacchi al segretario nazionale della Cgil – aggiunge – sono il segno di un clima preoccupante verso cui tutti devono essere molto chiari nella condanna. Il linguaggio e i comportamenti violenti sono sempre inaccettabili”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Migranti nascosti in un tir, scoperti dai carabinieri
Di Afghanistan e Pakistan sono stati sorpresi nel Cuneese
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
11 ottobre 2021
18:28
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sei giovani migranti provenienti da Pakistan e Afghanistan, tra cui tre minorenni, sono stati rintracciati dai carabinieri dopo essere fuggiti a piedi dal cassone di un tir in cui erano nascosti. Impauriti e spaesati, ai militari hanno raccontato di essere saliti sul tir in Liguria, approfittando della sosta in un parcheggio dell’autostrada, convinti che fosse diretto in Francia.
I tre minorenni sono stati affidati ai servizi sociali, gli altri sono stati invece invitati a formalizzare la richiesta di asilo in Italia.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mirafiori cuore elettrico Stellantis, qui le Maserati
Nasce Turin Manufacturing District, modelli Tridente dal 2022
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 ottobre 2021
19:54
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mirafiori diventerà un centro di competenza per l’elettrificazione del gruppo Stellantis: non solo la 500 elettrica, ma lo Stellantis Turin Manufacturing District con un unico processo di produzione per diversi modelli Maserati, in grado di integrare piattaforme, modelli e sistemi di propulsione differenti. I nuovi modelli Maserati arriveranno tra il 2022 e il 2024.
Lo ha annunciato Stellantis – riferiscono i sindacati – nell’incontro al Mise. L’attuale 500 full electric e la generazione futura con tutta la gamma di motorizzazioni elettriche faranno sempre a capo a Torino.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Stellantis: sindacati, dipendenti Grugliasco a Mirafiori
Non ci saranno esuberi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 ottobre 2021
18:40
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Le attività Stellantis della ex Bertone, oggi Agap, di Grugliasco saranno spostate a Mirafiori.
A Grugliasco resterà per ora soltanto la lastratura che sarà trasferita al termine del piano nel 2024.
Tutti i dipendenti dell’ex Bertone saranno spostati a Mirafiori, non ci saranno esuberi. Lo riferiscono fonti sindacali che stanno incontrando l’azienda al Mise.
I dipendenti della ex Bertone, che la Fca di Sergio Marchionne aveva rilevato nel 2009, sono oggi circa 1.100. Oggi nella fabbrica di Grugliasco, che è nella prima cintura di Torino non troppo distante da MIrafiori, si producono le Maserati Ghibli e Quattroporte. La produzione dei due modelli sarà spostata a Mirafiori dove si faranno anche lw Maserati Gran Cabrio e Gran Turismo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ibm, 10.000 ragazze iscritte a Nerd non è roba per Donne
Progetto con 25 atenei contro gap digitale. A Torino hackher
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 ottobre 2021
19:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Più di 10.000 ragazze sono pronte a diventare le nuove leve tecnologiche del domani: con questo obiettivo si sono iscritte al progetto Nerd – acronimo di ‘Non E’ Roba per Donne’ – a cura di Ibm. L’idea è di Floriana Filomena Ferrara, Social Responsability, Country Manager Ibm Italia e Master Inventor, che ha lanciato questa iniziativa coinvolgendo 25 università di tutto il Paese e istituti superiori, con l’obiettivo di superare divari e retaggi culturali che condizionano e limitano l’accesso delle donne al mondo tech.
Il progetto punta a creare occasioni professionalizzanti in ambito tecnologico, affinché siano le stesse ragazze a scegliere il proprio destino e percorso lavorativo, saggiando le proprie competenze e talenti in assenza di condizionamenti e imposizioni sociali.
Ibm è protagonista – con aziende come Google, Finix, Zoom – dell’evento hackher, in scena a Torino il 14 ottobre al Toolbox sostenuto da Bakeca. Sette manager racconteranno i progetti avviati per aiutare le ragazze ad avvicinarsi al mondo tech. Si terrà anche un hackathon in cui 100 ragazze si contenderanno i buono Amazon da mille euro messo in palio da Bakeca.
Il sito per iscriversi alla giornata torinese è www.hackher.it.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Tartufo,autunno con fiere e notti di cerca nell’Alessandrino
Programma varato da Alexala per ottobre e novembre
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 ottobre 2021
19:18
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fiere e mostre mercato ma anche la ricerca in notturna e addestramento dei cani. Un programma lungo due mesi, ottobre e novembre, di iniziative sulle colline alessandrine, messo a punto da Alexala, l’agenzia turistica locale.
Il calendario delle fiere è stato aperto il 10 ottobre a Bergamasco, prosegue con Cella Monte (6-7 novembre), Murisengo (14 e 21 novembre), Alessandria (Fiera di San Baudolino, 13 e 14 novembre), San Sebastiano Curone (21-28 novembre), Ovada (20 e 21 novembre), Acqui Terme (Acqui e Sapori, 27 e 28 novembre).
Le attività proposte spaziano invece dal ‘Trifula trophy’, una cerca di gruppo in una tartufaia privata di 6 ettari (htt://artquick.it/it), la ricerca in notturna (www.stiledivinotravel.com), la cerca del tartufo con le trifulau donne (https://www.facebook.com/Monferrato Travel/), l’addestramento dei cani alla cerca del tartufo (httos://www.tartufoitalia.com) e l’aperitivo con truffle cocktail al Caffè degli Artisti di Alessandria.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Maltempo: assessore Alessandria a Regione, ora più risorse
Gabusi visita centro operativo comunale e saluta 53 volontari
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
11 ottobre 2021
19:53
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Maggiore attenzione, e più risorse, alla Protezione civile. E’ quanto chiede Davide Buzzi Langhi, assessore con delega specifica del Comune di Alessandria, che oggi ha incontrato il collega regionale Marco Gabusi.
“L’ho invitato nella sede del Centro operativo comunale di via Casalcermelli, per fargli conoscere i 53 volontari. Gli stessi che nell’ultima ondata di maltempo non si sono risparmiati, rendendo così più sicura Alessandria”.
La struttura, quella al quartiere Cristo, cui Buzzi Langhi è particolarmente affezionato: a volerla dopo l’alluvione del 1994 era stata sua madre, l’allora sindaca Francesca Calvo. “Servono investimenti mirati da parte dei diversi livelli istituzionali – è la richiesta dell’assessore alessandrino – perché un Gruppo come il nostro, con cui ho condiviso, fianco a fianco, giorni e notti della recente emergenza, lo merita, affinché l’azione messa in campo possa e debba essere sempre più organizzata, efficiente ed efficace con mezzi moderni e adeguati”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: Piemonte, dal 18 ottobre terza dose per over60
Dal 31 ottobre accesso diretto per chi ha i requisiti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 ottobre 2021
20:05
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Via alla terza dose di vaccino pere gli over60 in Piemonte, dal 18 ottobre. La data è stata comunicata oggi dal presidente della Regione Alberto Cirio e dall’assessore alla Sanità Luigi Icardi.
E’ interessata una platea di 665 mila persone che hanno già concluso il primo ciclo vaccinale, esclusi gli over80, gli operatori sanitari, le persone con elevate fragilità e ospiti e operatori di Rsa, per i quali la campagna della terza dose è già in corso,. Si partirà con le prime 6.400 persone che hanno già superato i 6 mesi dalla seconda dose.
Per agevolare l’avvio immediato della somministrazione, – informa la Regione – da lunedì prossimo fino al 31 ottobre chi ha maturato i requisiti potrà presentarsi ad accesso diretto in uno degli hub vaccinali appositamente selezionati, il cui elenco verrà pubblicato sul sito della Regione Piemonte. Da novembre, invece, aumentando considerevolmente la platea potenziale dei 60-70 anni per la terza dose (148.500 a novembre, 252.000 a dicembre, 198.000 a gennaio e il restante suddiviso tra i mesi di febbraio, marzo e aprile), sarà possibile prenotare l’appuntamento per la dose aggiuntiva sul portale www.ilPiemontetivaccina.it.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Le persone con elevata fragilità verranno convocate direttamente dalle aziende sanitarie regionali, già a partire da domani. Si tratta in tutto di 168.000 persone (esclusi gli immunodepressi, che sono stati i primi a partire con la terza dose). Anche in questo caso le convocazioni dovranno tenere conto del fatto che siano passati almeno 180 giorni tra seconda e terza dose. Questa platea, dunque, – precisa sempre la Regione – potrà ricevere la terza dose così scaglionata: 27.600 a ottobre, 106.000 a novembre, 18.500 a dicembre, 10.700 a gennaio e i restanti a seguire tra febbraio, marzo e aprile.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Green Pass: candidati sindaco Torino,giusto anche in aziende
Confronto tra Damilano e Lo Russo a Sky Tg24
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 ottobre 2021
21:26
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I candidati sindaco di Torino Paolo Damilano, Torino Bellissima e centrodestra, e Stefano Lo Russo, centrosinistra, favorevoli al Green Pass in azienda. E’ quanto hanno affermato intervenendo a ‘Il Confronto’ su Sky Tg24.

“Il Paese – ha detto Lo Russo – ha l’esigenza della ripartenza economica e noi dobbiamo tenere insieme due esigenze, quella del rispetto della libertà dei cittadini di potersi riappropriare della loro vita e il diritto di chi non desidera vaccinarsi.
Sono due diritti che devono stare insieme ed è quindi corretto che vi sia un controllo sanitario in modo che le persone possano andare al ristorante, al cinema, in discoteca sicure. Stessa cosa per le aziende, perché – ha aggiunto il candidato sindaco di centrosinistra – i lavoratori hanno il diritto di poter vivere dentro un’azienda sapendo di poter non contrarre il virus perché tutti i loro compagni di lavoro sono al sicuro, quindi mi sembra questa una posizione corretta che va sostenuta”.
Sulle stesse posizioni Damilano.
“Sono assolutamente d’accordo all’utilizzo del Green Pass anche all’interno delle aziende – sottolinea -. Il vaccino ha dimostrato di funzionare, sta funzionando anche nei luoghi pubblici, questo significa che il percorso intrapreso è efficace. Non corriamo dietro a nessuno con la siringa obbligando nessuno a vaccinarsi – conclude – ma c’è un mondo che vuole ripartire, tornare alla vita, a lavorare, a produrre”.

Piemonte tutte le notizie in tempo reale. Tutto sulla Regione Piemonte. LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 75 minuti

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 12:22 DI SABATO 02 OTTOBRE 2021

ALLE 08:36 DI GIOVEDÌ 07 OTTOBRE 2021

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Droga: operazione Movida, altri sei arresti nel Novarese
Organizzazione in un anno ha smerciato due chili di cocaina
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
NOVARA
02 ottobre 2021
12:22
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Aveva una organizzazione imprenditoriale, con tanto di serre per la coltivazione e capannoni per lo stoccaggio, l’organizzazione dedita allo spaccio di sostanze stupefacenti, cocaina e droghe leggere, smantellata dai carabinieri del Nucleo investigativo del Comando provinciale di Novara con l’operazione ‘Movida’, così chiamata perché lo stupefacente serviva per lo sballo del fine settimana.
Sei le persone arrestate.

Le indagini, iniziate nel tardo autunno del 2020, avevano già portato, nel gennaio di quest’anno, all’arresto di cinque persone e al sequestro di cocaina e marijuana. Durante le perquisizioni è stata trovata e sequestrata anche una pistola Beretta calibro 9, modello 34, con relative munizioni.
Gli investigatori stimano che in un anno di indagini siano stati smerciati dieci chili di cocaina proveniente dall’estero e un quintale di marijuana. Due serre per la coltivazione delle droghe leggere sono state scoperte nella zona davanti al cimitero di Novara e un capannone per lo stoccaggio dietro la stazione ferroviaria. In tutto sono 27 le persone indagate.   CRONACA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Corsa in montagna raccogliendo rifiuti, Mondiale in Piemonte
Oggi e domani in Val Pellice gara promossa da Acea Pinerolese
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 ottobre 2021
15:49
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
È iniziata stamani la Plogging Challenge, il primo Mondiale di corsa in montagna, raccogliendo rifiuti, che si svolge in Val Pellice, promossa da Acea Pinerolese Industriale. Una corsa – spiegano gli organizzatori – che coniuga i valori dello sport con la un messaggio concreto di cura per l’ambiente.

Per tutta la giornata Acea ha organizzato laboratori ambientali sul Riribox, van dedicato all’educazione ambientale con giochi interattivi e attività educative, per scuole e pubblico e fornito sacchi per gli atleti che competono. Domani invece si proseguirà con la raccolta differenziata dei rifiuti e in particolare dell’organico, in occasione del Pasta Party presso il Laghetto Nais di Bobbio Pellice, con la premiazione dei vincitori.
Acea Pinerolese ha infatti posizionato tutti i materiali per la raccolta dei rifiuti nelle varie aree della corsa e degli eventi gestendo poi il relativo servizio di raccolta.
Gli atleti sono stati selezionati tramite 5 gare qualificanti – Gran Trail Courmayeur, Tmt, Trail Edf Cenis Tour, Alpe Adria Trail, TorX – e grazie ad una virtual challenge aperta a tutti.
La fase di qualificazione ha consentito di risparmiare finora 89 kg di CO2. Gli atleti hanno infatti raccolto e differenziato oltre 60 kg di rifiuti abbandonati. Agli atleti qualificati, si aggiungono poi una serie di top runner tra cui Silvia Trigueros Garrote, atleta basca, tre volte vincitrice del Tor des Geants, Pablo Criado Toca, già sul podio del Tor des Geants, Marina Plavan, recentissima seconda al massacrante Tor des Glacier, Paolo Bert, vincitore della 100miglia del Monviso, recordman di salita e discesa dal Monviso, Erik Ahlström atleta svedese, noto soprattutto per aver coniato il termine plogging.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Precipita per 300 metri, muore escursionista nel Cuneese
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
02 ottobre 2021
16:34
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un uomo è morto precipitando per circa trecento metri lungo il percorso dei Laghi Blu a Chianale, in alta Valle Varaita, nel Cuneese. Sul posto – rende noto il 118 intervenuto col soccorso alpino e il 118 – le operazioni di soccorso sono state immediate.
Per l’escursionista, un 67enne residente a Villafaletto, non c’è stato nulla da fare.
Il sentiero, uno dei più noti e frequentati dagli escursionisti nella zona, collega l’abitato di Chianale con il lago Blu e il col Longet, a oltre 2.500 metri di altitudine. Secondo le prime informazioni, la vittima sarebbe scivolata in un punto impervio della zona, rotolando sulle rocce per oltre 300 metri. Le squadre di soccorso del 118 e del Soccorso Alpino non hanno potuto far altro che constatare il decesso dell’uomo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Giappichelli compie 100 anni e raddoppia
Editore universitario di riferimento, nasce sezione Edu
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 ottobre 2021
16:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Giappichelli editore, leader per la pubblicazione di testi giuridici, compie 100 anni e raddoppia con il debutto di Giappichelli Edu, dedicata all’innovazione scolastica. L’avventura di Giappichelli nacque a Torino il 5 ottobre 1921 quando Modesto Giappichelli, un bidello dell’Università conosciuto e stimato da professori e studenti, inaugurò insieme al figlio Giuseppe la prima cartolibreria in città in Via Vasco 2, di fianco al Rettorato.
L’insegna del negozio di Giuseppe Giappichelli diventò da allora un pezzo di storia della città, un luogo simbolo che insieme agli uffici di Via Po 21 si è trasformato in punto di riferimento per personaggi come Luigi Einaudi, Norberto Bobbio, Giuseppe Grosso, Guido Astuti, Gianni Vattimo, Massimo Mila. E in tempi più recenti, Giovanni Pitruzzella, Francesco Viganò, Nicola Lattanzi, Vincenzo Lopilato, Raffaele Cantone.
Oggi Giappichelli conta oltre 10.000 autori e 5.000 volumi, con una cinquantina tra dipendenti e collaboratori. In occasione del centenario nasce una nuova sezione sul sito, un magazine online di approfondimento sui temi giuridici ed economici con un nome che richiama l’anno della fondazione e del Centenario, ‘Ventuno’. Inoltre a fianco della casa madre, rinnovata in chiave digitale, nasce Giappichelli Edu, una nuova realtà dedicata all’innovazione dei contenuti editoriali per la didattica universitaria del futuro.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mottarone: teste, manovre improprie su fune nel 1997
Racconto tra le carte consegnate dai pm di Verbania al Riesame
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 ottobre 2021
17:29
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un cavo che si è usurato a causa di manovre poco pertinenti durante l’installazione del 1997.
Potrebbe essere questa una delle circostanze che hanno contribuito all’incidente del 23 maggio alla funivia del Mottarone costato la vita a 14 persone.
Questo, almeno, è quanto si ricava da una delle ultime testimonianze raccolte dalla procura di Verbania e consegnate al tribunale del riesame di Torino.
Ad adombrare la possibilità, davanti agli inquirenti, è stato un dipendente ascoltato il 23 settembre in un breve passaggio della sua deposizione. Lo scorso 23 maggio si spezzò una fune traente dell’impianto. Il pm Olimpia Bossi ha contestato a tre indagati (uno dei quali, il caposervizio Gabriele Tadini, agli arresti domiciliari, gli altri due a piede libero) la rimozione volontaria di cautele contro gli incidenti, ma solo perché quel giorno il sistema frenante della cabina era stato bloccato con uno strumento chiamato in gergo “forchettone”.
Sulle cause della rottura del cavo (così come su diversi altri aspetti) è in corso una perizia. Se l’ipotesi del dipendente trovasse una conferma, il quadro delle responsabilità dovrebbe essere modificato. Al momento comunque non è noto quale sia l’importanza attribuita dalla procura e dai consulenti tecnici a questo frammento di testimonianza.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: in Piemonte salgono intensive, un decesso
Ma calano pazienti reparti ordinari. I nuovi positivi sono 152
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 ottobre 2021
17:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono 23 i ricoveri in terapia intensiva in Piemonte, tre in più rispetto a ieri, mentre quelli nei reparti ordinari calano a 185 (-4). Lo rende noto l’Unità di crisi regionale, che registra anche un decesso, ma non relativo alle ultime 24 ore, e 152 nuovi positivi, lo 0.4% dei 34.944 tamponi eseguiti.
Gli asintomatici sono 86 (56,6%). I nuovi guariti sono invece 135. Le persone in isolamento domiciliare sono 3.396, gli attualmente positivi sono 3.604.
Dall’inizio della pandemia, dunque, il Piemonte ha registrato 383.388 positivi, i decessi diventano 11.763, i guariti 368.021.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A Nicola Lagioia il Premio Lattes Grinzane 2021
Allo scrittore l’11/a edizione con ‘La città dei vivi’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 ottobre 2021
18:19
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nicola Lagioia, con ‘La città dei vivi’ (Einaudi), è il vincitore dell’11/a edizione del Premio Lattes Grinzane, riconoscimento internazionale intitolato a Mario Lattes, che fa concorrere insieme autori italiani e stranieri ed è dedicato ai migliori libri di narrativa pubblicati nell’ultimo anno.
A proclamare la sua vittoria sono stati i voti di 400 studentesse e studenti delle venticinque giurie scolastiche delle scuole superiori (ventiquattro in Italia e una a Madrid).   SPETTACOLI MUSICA E CULTURA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Vaccini: Figliuolo, campagna in linea con risultati previsti
Generale riceve cittadinanza Saluzzo, qui iniziò carriera
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
SALUZZO (CUNEO)
02 ottobre 2021
18:36
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Siamo in linea con i risultati che ci eravamo posti con la campagna vaccinale. Sono particolarmente orgoglioso di essere in Piemonte, una delle regioni che per prime ha aderito alla campagna per la somministrazione della terza dose”.
Così il generale Francesco Figliuolo, commissario straordinario per l’emergenza Covid, oggi pomeriggio a Saluzzo, nel Cuneese, dove nel 1985 ha iniziato la carriera Militare. La città gli ha conferito la cittadinanza onoraria.
Prima della cerimonia in Consiglio comunale, il generale ha visitato il centro vaccinale del Foro Boario, accolto dall’assessore regionale alla Sanità Luigi Genesio Icardi, dalle autorità locali e dagli Alpini della protezione civile.
“Vaccinarsi è etico ma soprattutto utilitaristico. La campagna prosegue a ritmo spedito grazie a medici e infermieri che sono la prima linea – ha detto rivolgendosi al personale dell’hub vaccinale -. Ma vorrei sottolineare il ruolo dei tanti, tantissimi volontari che sono fondamentali per il buon funzionamento del sistema”.
“E’ un grande onore tornare a Saluzzo – ha concluso -.
Arrivando in città ho rivisto il profilo di Saluzzo e delle montagne e mi sono tornati in mente i miei anni trascorsi nella caserma Musso, al comando degli artiglieri da montagna. Qua ho imparato il mestiere, la disciplina, il senso del dovere e del sacrificio”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: Torino-Juventus 0-1
Ha deciso il confronto una rete di Locatelli nei minuti finali
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
02 ottobre 2021
19:54
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Juventus batte Torino 1-0 (0-0) nell’anticipo della 7/a giornata del campionato di calcio di Serie A disputato sul terreno dello stadio Olimpico Grande Torino di Torino. Il gol: nel secondo tempo Locatelli al 41′.   JUVENTUS   CALCIO

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Enti risi fa 90 anni, Centinaio ‘teniamo alto riso italiano’
Sottosegretario, contrastare concorrenza sleale Paesi stranieri
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
02 ottobre 2021
19:58
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“L’Europa fa bene a chiedere ai nostri agricoltori sforzi per l’ambiente, per la qualità e per combattere lo spreco di acqua, anche se questo comporta costi per le aziende. Ma la stessa Europa permette a chi non rispetta qualità e lavoro di esportare riso che non ha le stesse caratteristiche del nostro.
Noi stiamo autorizzando la concorrenza sleale di Paesi esteri”. Così il sottosegretario al Ministero delle Politiche Agricole, Gian Marco Centinaio, intervenuto oggi alla cerimonia per i 90 anni di Ente Nazionale Risi che si è svolta al Centro Ricerche sul Riso di Castello d’Agogna (Pavia).
“In passato il riso era un prodotto scontato, da trovare negli scaffali sottocosto – ha aggiunto -. Oggi il riso ha un nome e cognome: dobbiamo tenere sempre più in alto il nome del riso italiano, che deve diventare sempre più protagonista delle nostre tavole. Chiediamo però reciprocità nei trattamenti: i Paesi esportatori devono produrre riso alle stesse nostre condizioni, altrimenti introdurremo le tasse. Il rischio è che tra 90 anni festeggeranno solo gli importatori”. Il presidente di Ente Risi, Paolo Carrà, ha inaugurato per l’occasione una nuova sala polifunzionale in cui viene ricostruito in miniatura l’ambiente di risaia, i macchinari di lavorazione del riso, le centinaia di varietà e la storia del cereale.   POLITICA   MONDO   ECONOMIA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Allegri, mi sarebbe spiaciuto non vincere gara così
Tecnico Juve, stiamo crescendo. Juric, spiace per primo tempo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 ottobre 2021
21:13
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Dalla sosta in avanti, abbiamo trovato lo spirito di squadra e stiamo capendo come gestire i momenti delle partite. E’ stato bravissimo Locatelli con quel tiro, mi sarebbe dispiaciuto non vincere una gara giocata così”: Massimiliano Allegri commenta così il successo nel derby contro il Torino.

“Stiamo crescendo, sappiamo quando c’è da difendere e quando c’è da attaccare, abbiamo fatto tanti passi in avanti – aggiunge l’allenatore ai microfoni di Dazn – e adesso va migliorato il palleggio”. Sui singoli: “Chiesa ha fatto bene il centravanti, Kaio Jorge ha avuto un buon impatto perché è un ragazzo sveglio, Kulusevski è subentrato bene a gara in corso”, l’analisi di Allegri su alcune sue pedine.
Juric, invece, non aveva tutte queste alternative in panchina: “Mancava Djidji in difesa e in attacco eravamo senza quattro pedine, è tanta roba – spiega il tecnico del Toro, all’esordio al derby della Mole – e ho cercato di adattare altri giocatori. Non è il massimo della vita, nel calcio si pagano tutti gli errori”. I granata, però, hanno giocato a viso aperto: “Spiace per il primo tempo, abbiamo dominato, ma non siamo riusciti a sbloccarla – il rimpianto del croato – e con maggiore qualità nelle giocate avremmo potuto fare più male. Adesso dobbiamo migliorare, conoscendoci meglio e con il tempo potremo fare sempre di più”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: allestiti 919 seggi, 635 i presidenti sostituiti
Ritardo schede in alcune sezioni, 1.900 gli scrutatori cambiati
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 ottobre 2021
21:25
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono state completate in serata, a Torino, le operazioni di allestimento dei seggi per le elezioni amministrative in programma il 3 e 4 ottobre. Lo rende noto il Servizio elettorale della Città di Torino.
Superato senza problema qualche disagio verificatosi nel pomeriggio in alcuni seggi, dove è stato segnalato un ritardo nell’arrivo delle schede.
Sono 919 le sezioni elettorali del capoluogo piemontese.
Sostituiti 635 presidenti di seggio, che hanno rinunciato all’incarico, 58 con funzionari comunali, e 1.900 su 3.800 scrutatori.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Seggi aperti in 152 Comuni Piemonte, anche Torino e Novara
Sono undici quelli che possono andare al ballottaggio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 ottobre 2021
12:16
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Seggi aperti dalle 7 di questa mattina, a Torino e in altri 151 Comuni del Piemonte, per il rinnovo di sindaci e dei Consigli comunali. Si vota fino alle 23 di questa sera e domani, dalle 7 alle 15.
Al voto, tra i capoluoghi, anche Novara e altre 9 città con più di 15 mila abitanti, dove dunque è prevista la possibilità del ballottaggio al secondo turno. Chiamati alle urne oltre 1 milione e 184 mila elettori, le sezioni elettorali in tutta la regione sono 1.553.
A Torino la sfida più attesa, con tredici candidati sindaco sostenuti da trenta schede elettorali. La corsa alla successione a Chiara Appendino, la sindaca pentastellata che dopo un mandato ha deciso di non ricandidarsi, sembra però ristretta a tre candidati: Paolo Damilano, l’imprenditore civico sostenuto da tutto il centrodestra, Stefano Lo Russo, del centrosinistra, e Valentina Sganga, di M5s-Verdi.
Cerca invece il bis a Novara il sindaco uscente Alessandro Canelli, della Lega. Lo sfidano Nicola Fonzo (Pd), Sergio De Stasio (Azione), Mario Iacopino (Novara in Comune e M5S) e Paolo Vanoli (LIbertas).
Gli altri Comuni con più di 15 mila abitanti al voto in Piemonte sono nell’area metropolitana di Torino Beinasco, Carmagnola, Ciriè, Nichelino, Pinerolo, Rivalta e San Mauro; in provincia di Novara, Trecate; nel Verbano Cusio Ossola, Domodossola.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fuga di gas fa esplodere una cascina, 2 feriti nel Cuneese
Uno è grave. Sul posto tre squadre di vigili del fuoco
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 ottobre 2021
07:50
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Due persone sono rimaste ferite, di cui una in modo grave, nell’esplosione avvenuta nella notte in una cascina di Savigliano, nel Cuneese. A causarla, secondo i primi accertamenti dei vigili del fuoco intervenuti con tre squadre, una fuga di gas dall’impianto Gpl.

L’esplosione poco prima delle 4 al civico 13 di Strada Canavere. Sul posto i vigili del fuoco di Saluzzo, Levaldigi e Savigliano, oltre a carabinieri e sanitari del 118.
All’alba di ieri a Rossana, sempre nel Cuneese, un’altra fuga di gas, anche questa causata dal malfunzionamento dell’impianto Gpl, ha provocato un’esplosione che ha sventrato un’abitazione a due piani. Ferito il proprietario, un pensionato di 75 anni, ora ricoverato in prognosi riservata all’ospedale Cto di Torino.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Amministrative in 152 Comuni, voto per 1,1 mln
Alle urne in 11 città con oltre 15 mila abitanti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 ottobre 2021
10:50
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Domenica 3 ottobre e lunedì 4, fino alle ore 15, in 152 Comuni del Piemonte si va al voto per le Amministrative. Da eleggere sindaci e consigli comunali in 2 capoluoghi di provincia, Torino e Novara e altre 9 città con più di 15 mila abitanti – dove dunque è prevista la possibilità del ballottaggio al secondo turno.
Chiamati alle urne oltre 1 milione e 184 mila elettori, le sezioni elettorali in tutta la regione sono 1.553. In 42 comuni c’è un solo candidato TORINO, 1098 NELLE LISTE – ll capoluogo regionale sceglie chi dovrà succedere alla sindaca pentastellata Chiara Appendino, cHe ha governato negli ultimi 5 anni. Il centrosinistra schiera Stefano Lorusso, sostenuto, oltre che dal Pd, da Moderati, Sinistra Ecologista, Art.1-Psi e due liste civiche; il centrodestra è con Paolo Damilano e la sua lista Torino Bellissima; il M5s candida Valentina Sganga; la coalizione delle sinistre Angelo D’Orsi. Ci sono altri 9 candidati a sindaco: Massimo Chiesi (Partito Comunista dei Lavoratori), Giuseppina Di Cristina (Torino Città futura e Partito Comunista), Paolo Alonge (3V), Roberto Salerno (Movimento Ambientalista Torino), Lorenzo Maria Varaldo (Divieto di licenziare), Ivano Verra (Italexit), Emilio Mazza (Torino Capitale d’Europa. Basta Isee), Davide Balducci (Partito Gay Lgbt+ – Partito Animalista), Ugo Mattei (Futura per i Beni Comuni).
NOVARA CANELLI CERCA IL BIS – Sono tutti uomini i 5 candidati alla carica di primo cittadino. Alessandro Canelli (centrodestra) è in corsa per la conferma, lo sfidano Nicola Fonzo (PD), Sergio De Stasio (Azione), Mario Iacopino (Novara in Comune e M5S) e Paolo Vanoli (LIbertas).
BEINASCO: QUATTRO IN CORSA – Sfida a quattro tra Emanuela Semperboni (PD, Azione, liste civiche), Dino Lombardi (M5S, Sinistra Popolare), Andrea Giuliana (Europa Verde), Daniel Cannati (centrodestra).
CARMAGNOLA: PD E M5 CANDIDATO UNICO – Il centrodestra sostiene la sindaca uscente Ivana Gaveglio; due gli avversari:; Roberto Frappampina, appoggiato da tre liste civiche e Angelo Elia che ha messo d’accordo PD e M5s oltre ad avere il sostegno di Sinistra Ecologista.
CIRIE’: TRE SFIDANTI PER LA SINDACA -Si ripresenta la sindaca uscente Loredana Devietti Goggia, sostenuta da tre liste civiche e sfidata da Federico Ferrara (PD) Davide D’Agostino (centrodestra) e Francesco Silvestri (M5S).
NICHELINO: C’E’ CANDIDATO NO GREEN PASS – Giampiero Tolardo, sindaco uscente, è il candidato del centrosinistra; cercano di spodestarlo Sara Sibona (M5S e 6 liste civiche), Nicola Emma (centrodestra) e Alex Farina, alla guida della lista No Green Pass.
PINEROLO: 17 LISTE, 355 CANDIDATI – A Pinerolo sono 17 le liste in corsa, 355 i candidati, 5 gli aspiranti sindaci, tra i quali il più giovane è il primo cittadino uscente, Luca Salvai, 41 anni (M5s e tre liste civiche). Gli altri 4 concorrenti sono Marco Gaido (Obiettivo Pinerolo), Giuseppe Spidalieri (indipendente di centrodestra), Giuseppino Berti (centrodestra e 5 liste civiche), Silvia Lorenzino (centrosinistra).
RIVALTA: AL VOTO DOPO MORTE DE RUGGIERO Comune al voto per la prematura scomparsa del sindaco Nicola De Ruggiero: in corsa il vicesindaco Sergio Muro (centrosinistra), Mauro Bange (centrodestra) e Fausto Fantò (centro).
SAN MAURO: SINDACO USCENTE SFIDATO DA EX ASSESSORA – A San Mauro il sindaco uscente Marco Bongiovanni (M5s e due liste civiche) è sfidato dall’ex assessora alla Cultura Giulia Guazzora, che ha vinto le primarie del centrosinistra. La candidata del centrodestra è Paola Antonetto, in corsa anche Riccardo Carosso, sostenuto da quattro liste civiche.
TRECATE: SINDACO CONTRO EX VICE E CANDIDATO PD-M5S Il sindaco uscente Federico Binatti (centrodestra) è sostenuto da 8 liste; lo sfidano Marco Uboldi (centrosinistra e M5s), l’ex vicesindaco Giorgio Capoccia, Stefano Longo, Isidoro Migliorati.
DOMODOSSOLA: CENTRODESTRA CON ALTRA CANDIDATA Il sindaco uscente Lucio Pizzi si ricandida ma senza l’appoggio dei partiti del centrodestra che puntano su Maria Elena Gandolfi; altri tre in corsa: Gabriele Ricci (Pd), Antonio Ciurleo (Città per tutti) e Giuseppe La Fauci (Sinistra per Domo e Buongiorno Domodossola).
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: Damilano al seggio con genitori e figli, andate a votare
Appello al voto del candidato sindaco, diamo prova democrazia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
03 ottobre 2021
12:10
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ha votato al seggio 770, allestito al primo piano del liceo Alfieri, Paolo Damilano. Il candidato sindaco di Torino Bellissima e del centrodestra era accompagnato dai genitori, il papà 95enne Giovanni e la mamma Margherita di 91 anni, e dai figli più grandi, Chiara di 24 anni e Luca, 23 anni tra un mese.
Dopo il voto, Damilano trascorrerà la giornata a casa, in famiglia. “Sono molto tranquillo, abbiamo fatto un buon lavoro”, si limita a dire il candidato sindaco, che invita i torinesi ad “andare a votare. Dopo la pandemia – sottolinea – dobbiamo dare una prova di democrazia”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: Lo Russo emozionato, fondamentale andare a votare
Candidato sindaco al seggio, astensione tema trasversale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 ottobre 2021
12:12
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Non nego un po’ di emozione. Ho avuto il privilegio di stare molti anni nell’amministrazione di Torino e di fare tante cose, ma è la prima candidatura da sindaco.
Sicuramente la responsabilità che sento di avere oggi è grande e questo incide anche sull’emozione”. Sorride Stefano Lo Russo, candidato sindaco di Torino per il centrosinistra, quando arriva alla scuola elementare ‘Montale’ per votare.
“Votare è fondamentale – dice uscendo dalla sezione 108 -, è importante perché è un diritto dei cittadini partecipare alla vita democratica e credo che in tempi come questi sia molto importante non vanificare questo diritto. Ci sono tanti Paesi nel mondo in cui non è consentito ai cittadini di scegliere i loro rappresentanti e penso questo sia un elemento su cui riflettere molto quando decidiamo se votare o no”.
Quanto al tema astensione osserva che “è un grande tema, trasversale agli schieramenti politici e sarà la qualità dell’amministrazione prossima a dover dare un contributo anche al tema della disaffezione che è sicuramente una grande questione della democrazia italiana e purtroppo riguarda anche le amministrative”. Per lui, oggi, una giornata di relax. “Oggi vado a pranzo dalla mamma, che non vedo da tante settimane – racconta -. Poi credo andrò al cinema a vedere il nuovo film di 007”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: Sganga, questa volta votare ancora di più un dovere
Candidata sindaca M5s al seggio, mi auguro ampia partecipazione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 ottobre 2021
12:14
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Votare è un dovere civico e lo è ancora di più questa volta”. E’ l’appello al voto di Valentina Sganga, candidata sindaco di Torino per il Movimento 5 Stelle e i Verdi.
Accompagnata da Fabio Versaci, consigliere comunale M5s e suo compagno nella vita, l’esponente pentastellata è arrivata poco dopo le 11 al seggio 23, allestito al primo piano del liceo Volta. “I Comuni dovranno gestire i fondi del Pnrr, risorse notevoli, ed è importanti che i cittadini scelgano a chi affidare l’amministrazione di questa importante occasione”, sottolinea l’aspirante prima cittadina.
“Che cosa farò oggi? Spero di riposare un po’… – aggiunge sorridendo – Ieri ho comprato tre gialli, magari ne inizio uno.
Domani pomeriggio aspetterò i risultati al comitato elettorale”, conclude rinnovando l’appello al voto. “Mi auguro ci sia una grande partecipazione”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: affluenza in calo, alle ore 12 è del 9,6%
Cinque anni fa era del 14% ma si votava solo la domenica
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 ottobre 2021
12:25
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Affluenza in calo a Torino per il rinnovo del sindaco e del Consiglio comunale. Alle ore 12 è stata del 9,62%, in calo rispetto al 14,06% del 2016, quando però si votò nella sola giornata di domenica, e della media nazionale che è del 13,7%.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Migranti in furgone verso la Francia, arrestati tre passeur
Nel Cuneese. Blitz dopo segnalazione carabiniere fuori servizio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
03 ottobre 2021
13:28
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I carabinieri di Borgo San Dalmazzo (Cuneo) hanno arrestato tre passeur per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina: tentavano di raggiungere la Francia, e poi la Spagna, attraverso il colle della Maddalena con 9 stranieri nascosti in un furgone.
Gli arrestati sono un cittadino pakistano e due romeni, residenti in Spagna, che l’altra notte sono stati notati da un appuntato fuori servizio: alla periferia di Cuneo ha visto il furgone con i vetri posteriori oscurati preceduto da una Honda Accord, anche questa con targa spagnola.
L’appuntato ha avvertito i colleghi e i due mezzi sono stati fermati a Gaiola, in direzione del confine con la Francia. Sulla Honda c’erano un pakistano di 37 anni e un romeno di 21, mentre il furgone era guidato da un romeno di 22 anni, tutti residente a Barcellona. A bordo del furgone 9 uomini, tutti senza documenti e irregolari in Italia, di India e Pakistan: avevano pagato a Torino 400 euro ciascuno per raggiungere Barcellona.
La strada del colle della Maddalena, unico collegamento rimasto tra sud Piemonte e Francia dopo la chiusura del Tenda a ottobre 2020, è sempre più usata per il traffico di migranti: durante l’estate sono stati numerosi i mezzi bloccati da carabinieri e polizia, anche in occasione delle partite di calcio degli Europei, momento in cui i passeur speravano in controlli più blandi alle frontiere.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: terapie intensive Piemonte invariate, nessun decesso
Guariti superano nuovi positivi, in isolamento 3.375 piemontesi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 ottobre 2021
17:41
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In Piemonte è invariato il numero dei pazienti, 23, ricoverati in terapia intensiva a causa del Covid, mentre i ricoveri nei reparti ordinari sono 189, 4 in più rispetto a ieri. Lo rileva l’Unità di crisi regionale, che registra anche 169 nuovi casi di positività, lo 0.7% dei 24.369 tamponi eseguiti.
Gli asintomatici sono 81 (47,9%). Nessun decesso nelle ultime 24, mentre i nuovi guariti sono 186. Le persone in isolamento domiciliare sono 3.375, gli attualmente positivi 3.587.
Dall’inizio della pandemia, dunque, il Piemonte ha registrato 383.557, i decessi restano 11.763, i guariti diventano 368.207.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sbatte contro rampa di pista downhill, muore biker
Incidente nel Cuneese. Vittima è vigile del fuoco di 38 anni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
03 ottobre 2021
19:04
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un uomo di 38 anni residente a Pigna (Imperia) è morto dopo essere andato asbattere con la sua bici contro una rampa di un percorso di downhill. L’incidente a Viola Saint Greè, in provincia di Cuneo, dove c’è un’area attrezzata per questa disciplina.
La vittima si chiamava Andrea Pastor ed era un vigile del fuoco in servizio da alcuni anni a Ventimiglia. Sul luogo dell’incidente sono intervenuti i carabinieri e il personale dell’elisoccorso, ma sono stati vani i tentativi dei sanitari di rianimare il biker. La salma è stata trasferita all’obitorio dell’ospedale di Ceva.
Pastor aveva preso servizio a Cuneo come prima assegnazione e poi era riuscito a ottenere il trasferimento vicino casa. Era esperto di speleo-alpinismo ed avrebbe voluto entrare nel Saf dei vigili del fuoco, il reparto dedicato al soccorso alpino e fluviale. Oltre ai carabinieri è intervenuto anche l’elisoccorso, ma sono stati vani i tentativi dei sanitari di rianimare il biker.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Elezioni: affluenza Torino resta bassa, alle 19 è del 29,29%
Cinque anni fa era del 41,32%, ma si votava su un solo giorno
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 ottobre 2021
19:20
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Alle ore 19, a Torino, ha votato il 29,29% degli elettori aventi diritto. Lo rende noto il Comune sul proprio sito.

Nella passate elezioni amministrative del 2016, quando non si votava il lunedì, l’affluenza alla stessa ora della domenica era stata del 41.32%. Rispetto alle elezioni politiche del 2018, dove anche qui si votava in un’unica giornata, l’affluenza era state del 58.22%.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Seggi aperti in 152 Comuni piemontesi, si vota fino alle 15
Bassa l’affluenza a Torino. Alle urne anche Novara
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 ottobre 2021
07:33
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Seggi aperti, dalle 7 alle 15, a Torino, Novara e altri 150 comuni del Piemonte per il secondo e ultimo giorno di elezioni. Oltre 1,1 milioni di piemontesi sono chiamati al voto per il rinnovo dei sindaci e delle amministrazioni comunali.

Bassa l’affluenza ieri nel capoluogo: alle 23 è stata del 36,5%, quasi il 10% in meno rispetto al dato nazionale. Non sono previste nuove rilevazioni dell’affluenza sino alla chiusura dei seggi, quando verrà reso noto il dato definitivo.
Concluse le votazioni, inizieranno le operazioni di scrutinio per l’elezione del sindaco e, a seguire, quelle del Consiglio comunale e delle circoscrizioni. L’eventuale turno di ballottaggio, previsto per i comuni sopra i 15 mila abitanti, è previsto nei giorni di domenica 17 e di lunedì 18 ottobre.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Maltempo: criticità nell’Alessandrino, disagi sulla A26
Pioggia intensa al confine con la Liguria, salgono corsi d’acqua
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
04 ottobre 2021
09:08
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Primi disagi nell’Alessandrino a causa del maltempo, con traffico rallentato sull’autostrada A26 in direzione della Liguria. Arpa, l’agenzia regionale per l’ambiente che per la giornata di oggi ha emesso una allerta gialla per l’alessandrino e arancione per il Verbano Cusio Ossola, segnala 167,4 millimetri di pioggia dalla mezzanotte alle 8 di questa mattina sull’Appennino acquese, al confine con la Liguria.

Aumenta il livello dei corso d’acqua: sul torrente Erro, nell’Acquese, la Protezione Civile ha emesso un avviso di chiusura dei guadi. “E’ prevista una piena dell’Erro, che la Protezione Civile sta monitorando lungo il suo corso fino all’arrivo nella Bormida”, spiega il sindaco di Acqui Terme, Lorenzo Lucchini.  VAI AL METEO IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Covid, Oscar Successo a imprenditori ‘resistenti’ a pandemia
Sei premiati ad Alessandria
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
04 ottobre 2021
10:03
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’imprenditoria d’eccellenza della provincia alessandrina premiata nell’edizione Gold (50esima) degli ‘Oscar del Successo’, ideati da Paolo Vassallo e dall’associazione culturale ‘Suol d’Aleramo’, con il patrocinio di enti e istituzioni come Regione Piemonte, Camera Commercio Al-At, Confindustria e Fondazione CrA.
La cerimonia – senza pubblico – è stata ospitata a Palazzo Monferrato di Alessandria.
Festeggiate sei aziende storiche che, negli anni 80-90, avevano già ricevuto il Premio. Si tratta di Pietro Buzzi, amministratore delegato Buzzi Unicem, società internazionale nel settore del cemento, con quartier generale a Casale Monferrato; del Cavaliere del Lavoro Piero Carlo Bonzano, presidente BCube, una delle realtà leader nella logistica integrata, sempre fondata a Casale; del Cavaliere del Lavoro Flavio Repetto, presidente Gruppo Elah Dufour Novi, produzione dolciaria; di Stefano Guala, presidente GualaDispensing (Alessandria), materie plastiche; del Cavaliere del Lavoro Guido Grassi Damiani, presidente Damiani Group, maison di gioielleria valenzana; di Luigi Scagliotti, presidente Algis Andrè Maurice (Roncaglia, nel Casalese), maglieria in cashmere uomo e donna.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Maltempo: ferrovia interrotta tra Ossola e Canton Ticino
Criticità su un versante, stop ai treni della Vigezzina
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
DOMODOSSOLA
04 ottobre 2021
11:58
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Chiuso il traffico ferroviario internazionale della Vigezzina, la ferrovia che collega l’Ossola al Canton Ticino. Stamattina, durante i normali controlli del tracciato, i tecnici hanno rilevato una criticità su un versante che sovrasta la linea ferroviaria nella zona di Olgia, nel Comune di Re, quasi al confine.
Il traffico internazionale è stato precauzionalmente interrotto in quel tratto e lo rimarrà sino al termine dell’allerta meteo.
La circolazione resta attiva nel tratto italiano tra Domodossola e Olgia e su quello Svizzero dal confine sino a Locarno.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sospesi treni tra Savona e Torino
Viaggiatori indirizzati via Genova/Torino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
04 ottobre 2021
12:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Rfi, la controllata di Ferrovie dello Stato che gestisce l’infrastruttura ferroviaria, informa che è stata sospesa la circolazione dei treni sulla linea Savona-Torino via Ferrania e via Altare tra le stazioni di Savona e San Giuseppe, per la formazione di frane che incombono sulla sede ferroviaria. I viaggiatori sono indirizzati via Genova/Torino.
Trenitalia sta riorganizzando il servizio ed ha attivato l’assistenza dei passeggeri a Savona. Le condizioni stradali non permettono, al momento, di attivare un servizio bus sostitutivo. Lo comunica Regione Liguria.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Pacchi bomba a pm Torino, assolti tre anarchici
La procura aveva chiesto 52 anni di carcere
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
04 ottobre 2021
13:14
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono stati assolti i tre anarchici arrestati dal Ros nel 2019 perché ritenuti gli autori dei pacchi bomba inviati nel 2016 a due magistrati torinesi e al direttore del Dap di Roma. Il sostituto procuratore della Dda di Genova Federico Manotti, insieme al procuratore capo facente funzioni Francesco Pinto, avevano chiesto oltre 52 anni di carcere.

L’accusa è di attentato. La procura aveva chiesto 18 anni e quattro mesi per Giuseppe Bruna, 49 anni, 17 anni per Robert Firozpoor, 23 anni, di origine iraniana, e Natascia Savio, 35 anni.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Maltempo: Piemonte, l’allerta diventa rossa
Criticità massima nell’Alessandrino, domani anche Novarese e Vco
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 ottobre 2021
13:19
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’allerta maltempo in Piemonte diventa rossa. Nell’ultimo aggiornamento di Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale) la criticità prevista per il maltempo diventa massima in un’area a sud est, nei bacini dei fiumi Belbo e Bormida, e, domani anche a nord, nell’Alto Novarese e nel Verbano-Cusio-Ossola.
Allerta arancione anche in Valle Tanaro, tra Cuneo ed Alessandria, sulla pianura settentrionale, in valle Scrivia (Alessandria) e nelle vallate Sesia (Vercelli), Cervo (Biella) e Chiusella (Torino). I fenomeni più intensi sono previsti tra la serata di oggi e la mattinata di domani.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: Piemonte, via terza dose per over80, rsa e sanitari
Cirio visita hub riaperto al Castello di Moncalieri
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 ottobre 2021
10:52
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In Piemonte è al via oggi la somministrazione della terza dose del vaccino anti-Covid per il personale sanitario, gli over 80, gli ospiti e gli operatori delle Rsa. Hanno invece già ricevuto la dose aggiuntiva circa 15.000 immunodepressi, per i quali questa ulteriore fase della campagna vaccinale era partita il 20 settembre.

Per l’inaugurazione della nuova fase il governatore Alberto Cirio ha visitato oggi il centro riaperto al Castello di Moncalieri, in uno spazio messo a disposizione dall’Arma dei Carabinieri. Con lui fra gli altri l’assessore alla Sanità Luigi Icardi e il direttore generale dell’Asl Città di Torino, Carlo Picco. Sono stati ricevuti dal generale Aldo Iacobelli, comandante della Regione Piemonte e Valle d’Aosta, e dal colonnello Andrea Intermite, comandante del Primo Reggimento Carabinieri Piemonte.
“Il Piemonte – ha affermato Cirio – continua a lavorare rapidamente per tenere al sicuro le fasce più fragili della popolazione, e ha un primato in Europa: insieme al nord della Spagna e a una parte di Austria e di Slovacchia, siamo le uniche regioni ‘verdi’ sotto il profilo del Covid. Abbiamo infatti un tasso di diffusione del virus inferiore ai 35 casi ogni 100 mila abitanti. Questo non è casuale ma è il frutto di un lungo e impegnativo lavoro”.
“La struttura di Moncalieri – ha spiegato – farà da oggi 500 vaccini al giorno, ma è in grado di arrivare fino a 700-800, che è l’obiettivo che ci siamo posti. Qui si può arrivare in auto e anche in taxi, e ricordo che abbiamo messo in campo delle agevolazioni, perché vogliamo portare il vaccino alle persone e non viceversa. Questa è la parola d’ordine di una Regione che ha scelto la strada del convincere e non del costringere, e che nel convincere ce la sta mettendo tutta”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: Cirio, anti-influenzale in Piemonte da metà ottobre
Domani con assessore Icardi incontreremo medici base per piano
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 ottobre 2021
13:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Domani con l’assessore Luigi Icardi incontreremo tutti i rappresentanti dei medici di medicina generale. L’obiettivo è definire il piano anti-influenzale per la nuova stagione invernale, che presenteremo nella settimana.
Saremo disponibili a partire tra il 10 e il 15 ottobre”. Lo ha annunciato il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, a margine della visita fatta oggi con l’assessore alla Saniotà presso l’hub vaccinale per le terze dosi anti-Covid riaperto questa mattina al Castello di Moncalieri.
“Ci stiamo organizzando – ha detto Icardi – per dare ai piemontesi risposte di protezione adeguate per trascorrere l’autunno e l’inverno in sicurezza, in modo da tornare alla normalità, non dover più chiudere né fare ricorso alla dad”.
“Lo scorso anno – ha ricordato l’assessore – abbiamo fatto circa 950 mila vaccinazioni anti-influenzali, quest’anno ne abbiamo comprate 1,2 milioni di dosi: ne abbiamo a sufficienza per tutti, e abbiamo anche differenziato le aziende produttrici, in modo da non dipendere da una sola”.
Per chi lo vorrà, hanno spiegato Cirio e Icardi, sarà possibile abbinare la terza dose di vaccino contro il Covid con la vaccinazione contro l’influenza. Le modalità per fare i due vaccini in contemporanea saranno messe a punto nei prossimi giorni.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Basket: Banca del Piemonte sostiene Reale Mutua Torino
Accordo per i prossimi due anni, ‘facciamo squadra per Piemonte’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 ottobre 2021
14:47
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Banca del Piemonte, guidata da Camillo Venesio, amministratore delegato e direttore generale, sosterrà la Reale Mutua Basket Torino, storica società di basket di Torino attualmente in serie A2. oggi guidata da David Avino, presidente del consiglio di amministrazione.
Banca del Piemonte accompagnerà la squadra per i prossimi due anni e avrà il proprio logo sulla maglia da gioco nella stagione 2021-2022.
“Due realtà piemontesi che faranno squadra, non solo in campo, con obiettivi comuni: promuovere l’attività fisica, l’impegno, la passione e i valori dello sport, anche come metafora di vita”, sottolinea Venesio. “Poter contare su una realtà come Banca del Piemonte permetterà di sviluppare attività sportive cruciali per lo sviluppo del sistema regionale che vengono promosse dal Piemonte stesso”, commenta Avino.   SPORT

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Unione Industriali, donne e giovani 4.0 guadagnano di più
Salari +1,8% nel 2020, cresce smart working anche da altri Paesi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 ottobre 2021
15:02
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il lavoro digitale aumenta le retribuzioni e attenua le differenze di genere così come quelle d’età. Tra i lavoratori con competenze digitali si rileva una maggiore concentrazione di donne con stipendi più elevati in aree come il marketing e le risorse umane.
La retribuzione d’ingresso varia in funzione della laurea, l’indirizzo più premiato è quello tecnico-scientifico con salari di ingresso superiori ai 2.000 euro al mese. Mediamente un giovane 4.0 guadagna 32.000 euro all’anno contro i 30.000 di un pari età analogico. Emerge dall’indagine retributiva dell’Unione Industriali di Torino, realizzata in collaborazione tra dodici associazioni del Nord aderenti a Confindustria. Nel 2021 sono state coinvolte 800 imprese con 60.000 dipendenti. Le aziende torinesi sono 340 con 11.000 lavoratori Nel 2021 i salari sono cresciuti mediamente dell’1,8% La retribuzione media per gli operai si attesta sui 27.500 euro all’anno, con differenze che riguardano soprattutto il livello di specializzazione dei lavoratori: mentre gli operai generici si posizionano intorno ai 24.000 euro all’anno, quelli altamente specializzati superano i 30.000 euro all’anno. “Con il passare del tempo aumentano le differenze a vantaggio di chi ha conoscenze tecnico-scientifiche. Un input che deve orientare in un certo modo le scelte dei percorsi formativi delle nuove generazioni”, sottolinea il direttore dell’Unione Industriali, Angelo Capetti.
Nelle nuove generazioni lo stipendio non è l’unico elemento di valutazione nella scelta lavorativa. Pesano fattori quali le prospettive di carriera, la presenza di un sistema di welfare aziendale, l’ambiente di lavoro e la sua organizzazione, la presenza o meno dello smart working. Il lavoro da lontano è in crescita: tra le tendenze più nuove – ancora difficili da analizzare in termini quantitativi – c’è quella dello smart working addirittura da un altro Paese.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Allarme artigiani, non troviamo lavoratori specializzati
Mancano professionalità del digitale e tecnici per l’edilizia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 ottobre 2021
15:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ allarme per l’assenza di figure altamente specializzate, soprattutto nel settore digitale, nell’Ict e nell’edilizia. A soffrire sono soprattutto le piccole imprese, mette in evidenza da un’indagine di Confartigianato Torino.
È difficile trovare laureati in ingegneria industriale, in indirizzo scientifico, matematico e fisico, ingegneri elettronici e informatici, diplomati in informatica e telecomunicazioni. Le competenze digitali, al di là delle mansioni svolte, sono richieste dalla maggioranza delle imprese.
Cresce la difficoltà di reperire personale anche sul fronte green/sostenibilità ambientale, altro pilastro della futura ripartenza.
Secondo il sondaggio, scarseggiano anche le figure professionali nella ristorazione come cuochi e pizzaioli.
Mancano all’appello attrezzisti di macchine utensili, meccanici e montatori, tecnici vendite e distribuzione, autoriparatori, installatori e autisti di mezzi pesanti. Lavori che sembra che nessuno voglia più fare. Nell’edilizia non si trovano tecnici meccanici, saldatori e tagliatori a fiamma, saldatori e operai specializzati nell’edilizia e nella manutenzione degli edifici, manovali e addetti ai ponteggi, figure specializzate nella carpenteria e lavorazione del ferro, manodopera nella posa dei cappotti termici, autisti di camion.
“Le competenze che servono sono sempre meno generali e sempre più particolari. Per colmare la distanza con l’offerta di lavoro le scuole possono fare molto, bisogna intrattenere relazioni sistematiche con il territorio, dialogare con le imprese sugli stage, studiare le diverse attività attraverso i codici Ateco, per strutturare i corsi”, sottolinea Dino De Santis, presidente di Confartigianato Torino, che chiede “di rendere lo strumento dell’apprendistato più appetibile dal punto di vista del costo del lavoro a carico dell’impresa” e di consentire la valorizzazione del ruolo del maestro artigiano.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Elezioni 2021, a Torino ballottaggio Lo Russo-Damilano
Pd primo partito, crolla M5s. La città premia i civici
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
06 ottobre 2021
14:39
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino archivia l’amministrazione pentastellata e rimanda al ballottaggio la scelta del successore di Chiara Appendino, con il centrosinistra che spera di riconquistare il suo villaggio di Asterix. Il ‘primo tempo’ termina con il candidato dem Stefano Lo Russo in vantaggio sul civico Paolo Damilano, secondo alcuni il favorito della vigilia, che tiene grazie all’exploit della sua lista, Torino Bellissima.
Crolla il Movimento 5 Stelle, con la candidata Valentina Sganga al 9,01%, il ‘primo partito’ è quello dell’astensione: l’affluenza si è fermata al 48,06%, la più bassa di sempre.
Bisognerà dunque attendere due settimana per conoscere il nome del nuovo sindaco del capoluogo piemontese. Lo Russo parte dal 43,86% contro il 38,90% di Damilano.
I numeri  – Il Pd primo partito, l’ascesa delle liste civiche e il crollo del Movimento 5 Stelle, che dei 24 consiglieri dell’amministrazione uscente ne vedrà tornare in Sala Rossa soltanto uno o due, oltre alla candidata sindaca Valentina Sganga. E’ questi il quadro che emerge dall’analisi dei risultati del primo turno delle elezioni amministrative torinesi, che vedono il candidato del centrosinistra Stefano Lo Russo con il 43,86% dei voti davanti allo sfidante di Torino Bellissima e del centrodestra, Paolo Damilano, con il 38,9%. Proprio il risultato della ‘creatura’ dell’imprenditore e uno dei dati politici più evidenti di queste elezioni. La sua lista civica è la prima forza del centrodestra, con l’11,86% dei consensi. Si fermano al 10,47% Fratelli d’Italia e al 9,84% la Lega, risultati al di sotto delle aspettative dei mesi scorsi, mentre Forza Italia si deve accontentare di un 5,3%. Tanto civismo anche nel centrosinistra, dove il Pd è il primo partito della città, col 28,56% dei voti, seguito con quasi il 5% dalla Lista Civica Lo Russo Sindaco, il progetto ideato da Mario Giaccone che mette insieme il mondo civico ed esponenti politici di diversi partiti della coalizione. Crolla invece la maggioranza uscente, con la candidata sindaca Valentina Sganga al 9.01% e il Movimento 5 Stelle che scende dal 30% del 2016 all’8%, fermato anche nelle periferie che lo avevano premiato 5 anni fa, dove ha prevalso la candidatura di Damilano.
Torino: affluenza al 48%, il dato peggiore della storia – L’affluenza finale dei votanti a Torino è rimasta abbondantemente sotto il 50%: nei 919 seggi si sono presentati 331.488 elettori, pari al 48,06% dei 689.684 aventi diritto, il peggior risultato della storia nel capoluogo piemontese. Solo nel 2016 la percentuale degli elettori alle urne è rimasta sotto il 60%: al primo turno 57,18%, al ballottaggio 54,41%. Dieci anni fa a Torino l’affluenza finale è stata 64,73%, vent’anni fa 82,56%. Il dato più alto nel 1970, con il voto del 93,1% degli aventi diritto.v.Academy Unipol adotta font EasyReading per progetto arte
Sul sito di Generazione Unica per favorire inclusione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 ottobre 2021
15:57
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il font EasyReading è stato adottato quest’anno per la terza edizione di Generazione Unica dal titolo “Inklusion. Impara l’arte e…
NON metterla da parte” progettato e realizzato da Unipol Corporate Academy. Sul sito Generazioneunica.it gli utenti che intendono partecipare all’appuntamento possono trovare tutte le informazioni sia sull’iniziativa generale sia sull’edizione di quest’anno, che si svolgerà in diretta streaming nella cinquecentesca Villa Boncompagni alla Cicogna (S. Lazzaro di Savena – Bologna), sede principale dell’Unipol Corporate Academy, martedì 9 novembre dalle 10 alle 16.
Se la scelta dalla prima edizione è stata quella di trattare gli argomenti di inclusione, pari diritti e opportunità da parte dei giovani verso i giovani, quest’anno Generazione Unica ha scelto di concentrarsi sul tema dell’arte visto attraverso la lente dell’inclusione, direzione verso la quale si è andati anche con l’adozione del font inclusivo per eccellenza nel canale digitale.
“Sapere che una realtà di questo prestigio ha scelto di adottare il nostro font per un progetto che parla la nostra stessa lingua non può che farci ben sperare per il futuro”, ha dichiarato l’amministratore di EasyReading Multimedia Marco Canali. “Nonostante vi sia molta più attenzione sull’inclusione rispetto al passato, crediamo che la stessa non sia ancora sufficiente. La nostra speranza è infatti quella di arrivare nel breve a un punto in cui i soggetti con Dsa non siano più in alcun modo penalizzati”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Per exit a Torino Lo Russo davanti a Damilano
Più indietro Valentina Sganga. Attardato Angelo D’Orsi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 ottobre 2021
16:07
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In base al primo Exit poll del consorzio Opinio Italia per la Rai, alle comunali a Torino il candidato Stefano Lo Russo (centrosinistra) raggiunge una forchetta del 44-48%. seguito da Paolo Damilano (centrodestra) con il 36,5-40,5%.
Seguono Valentina Sganga (7-9%) e Angelo D’Orsi (1,5-3,5%).
Stessa previsione per Instant Quorum/youTrend per SkyTg24, che vede il candidato Stefano Lo Russo (centrosinistra) raggiunge una forchetta del 43-47%. seguito da Paolo Damilano (centrodestra) con il 38-42%. Valentina Stanga (Cinquestelle) è al 6-10%.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Proiezioni Swg-La7,a Torino sfida aperta: Lo Russo 40,6-44,6
Damilano tra il 36 e il 40%, Sganga (M5s) sotto il 10%
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
04 ottobre 2021
16:15
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Resta aperta la partita per il sindaco di Torino: in base alla prima proiezione Swg per La7, alle comunali Stefano Lo Russo (centrosinistra) si attesta intorno ad una forchetta tra il 40,6 e il 44.6%. Paolo Damilano (centrodestra) incassa percentuali che oscillano tra il 36 e il 40%.
La candidata del M5s Valentina Sganga invece, stando ai dati degli exit poll, non supererebbe il 10%.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Iren: Anna Tanganelli nuovo chief financial office
Viene da Ubs, Fca e Marelli. Levrino nuovo head of ceo Office
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 ottobre 2021
16:24
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dal primo novembre Anna Tanganelli ricoprirà la carica di chief financial officer del Gruppo Iren.
sarà quindi inclusa tra i dirigenti con responsabilità strategiche.

Anna Tanganelli vanta un solido background internazionale e una lunga esperienza nel mondo della finanza aziendale, avendo rivestito ruoli di crescente responsabilità sia in Italia che all’estero presso grandi gruppi multinazionali attivi nel settore industriale e finanziario. Dopo un percorso iniziato in Ubs, all’interno dell’area Investment Banking, dove si è occupata di importanti operazioni straordinarie e di M&A, fra cui l’alleanza strategica tra Fiat e Chrysler, Anna Tanganelli è entrata a far parte dell’ex Gruppo Fca (ora Stellantis), dove ha assunto varie posizioni di progressivo rilievo all’interno dell’area Amministrazione, Finanza e Controllo e Business Development in Italia e negli Stati Uniti. Più recentemente ha occupato la posizione di chief financial officer di Magneti Marelli e poi della Regione Emea all’interno del più ampio Gruppo Marelli, nato con la cessione alla giapponese Calsonic Kansei.
Sempre dal primo novembre 2021, l’attuale cfo di Iren Massimo Levrino assumerà il ruolo di Head of ceo Office, restando tra i dirigenti con Responsabilità Strategiche. In questo ruolo affiancherà l’amministratore delegato nel coordinamento dei programmi di trasformazione e dei progetti speciali nonché nell’analisi e nella valutazione delle iniziative strategiche.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Bianco, “Gruppo Lavazza in prima fila per sostenibilità”
“Cambiamenti nascono da semplici idee e da azioni comuni”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
04 ottobre 2021
16:29
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Con la collaborazione con il Muse di Trento, l’Alleanza italiana per lo sviluppo sostenibile e tanti partner abbiamo dato vita ad una rete per invitare tutti a riflettere su dove stiamo andando e quale visione vogliamo per il nostro futuro”. Così Alessandra Bianco, direttore della comunicazione corporate del Gruppo Lavazza, in occasione dell’inaugurazione della “Goal zero area” nella Galleria della sostenibilità del Muse di Trento.
“L’attenzione nei confronti della sostenibilità, nata con ‘Blend for better’, rappresenta una sfida che il Gruppo Lavazza intende cogliere, informando e sensibilizzando le persone. Grandi cambiamenti nascono da semplici idee e da azioni comuni”, ha sottolineato Bianco.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Chiude l’Anno del Cortese, tra vigneti, cantine e castelli
Programma valorizzazione della Regione Piemonte e VisitPiemonte
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 ottobre 2021
16:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un percorso tra vigneti, cantine, aziende vitivinicole, tenute e prodotti tipici ma anche paesaggi, borghi e castelli, tra Tortona, Ovada, Gavi e Acqui Terme: è il programma delle ‘Giornate di promozione del vitigno e del territorio’, che il 5 e 6 ottobre chiuderanno l’Anno del Cortese 2021.
Al Vitigno Cortese è stato dedicato nel 2021 un programma di valorizzazione organizzato dalla Regione Piemonte, dai Consorzi di Tutela del Gavi, dei vini dei Colli Tortonesi e dal Consorzio Barbera D’Asti e vini del Monferrato, e da VisitPiemonte – Regional Marketing and Promotion – insieme alle Enoteche Regionali.

La storia del vitigno Cortese è la storia di un’ampia area del Piemonte che si estende dalla provincia di Alessandria, sul sistema collinare che unisce Ovada e Acqui Terme a Nizza Monferrato, fino alla provincia di Asti sulla sponda destra del fiume Tanaro.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Al Muse di Trento la ‘Goal zero area’ per la sostenibilità
Spazio confronto pubblico e privato promosso dal Gruppo Lavazza
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TRENTO
04 ottobre 2021
16:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Favorire il dialogo tra la popolazione, gli enti pubblici e il settore privato, valorizzando le iniziative di imprenditoria sostenibile e condividere progetti di sostenibilità sociale, ambientale ed economica. Sono questi, in sintesi, gli obiettivi che si pone la “Goal zero area”, lo spazio di confronto ideato dal Gruppo Lavazza e inserito all’interno della nuova Galleria della sostenibilità del Muse di Trento.
L’iniziativa si propone di informare sulle buone pratiche individuali e di raccontare le diverse attività sostenibili messe in campo dal gruppo in vista del conseguimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 delle Nazioni unite.
“La Goal zero area ha lo scopo di sensibilizzare e far prendere coscienza delle problematiche attuali, rendendo consapevoli le persone sulla necessità di agire per favorire il cambiamento. Il nostro ruolo come Gruppo è espresso attraverso il concetto ‘Goal zero,’ inventato da Lavazza quattro anni fa per far conoscere i 17 obiettivi dell’Agenda 2030 e far capire cosa possiamo fare assieme per cambiare il mondo”, ha spiegato Alessandra Bianco, direttore della comunicazione corporate del Gruppo Lavazza.
Lo spazio di confronto, pensato nell’ambito della piattaforma “Blend for better”, che racchiude l’approccio dell’intero gruppo nei confronti della sostenibilità, è stato interpretato dal collettivo artistico Truly design, con “Zero. Anamorphic Artwork”, un’installazione artistica interattiva pensata per divulgare e fare cultura su azioni e comportamenti sostenibili.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Politecnico Torino, Vincenzo Tedesco direttore generale
Esperto valutazione, anticorruzione e trasparenza nel pubblico
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 ottobre 2021
16:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vincenzo Tedesco è il nuovo direttore generale del Politecnico di Torino. Esperto, tra le altre materie, di valutazione, di tematiche relative all’anti-corruzione e trasparenza nel pubblico impiego e di E-government, Tedesco ha ricoperto per quattro anni il ruolo di direttore generale all’Università di Camerino; in precedenza, era stato direttore amministrativo alla Scuola Imt di Lucca.
Dal 2020 è presidente vicario eletto del Codau (Convegno dei direttori generali delle amministrazioni universitarie). È inoltre componente del comitato scientifico della rivista “Lavoro e Previdenza”, collabora con riviste scientifiche ed è docente e relatore in svariati corsi sulle tematiche del lavoro pubblico, dell’anticorruzione e della trasparenza.
“Sarà una sfida appassionante e mi auguro di poter contribuire alla crescita un Ateneo con una storia prestigiosa e un futuro che lo vedrà tra gli attori di primo piano della ripresa economica del territorio e del Paese” commenta Tedesco.
“Ringrazio molto il dottor Tedesco di aver accettato questo incarico – afferma il rettore Guido Saracco – Siamo certi che porterà un contributo fondamentale al nostro Ateneo, in un momento così cruciale come quello che stiamo vivendo, grazie alla sua grande competenza e professionalità. In particolare, sono certo che il nuovo direttore potrà dare all’Ateneo una forte spinta verso la semplificazione, che ci permetterà di fare un ulteriore passo avanti verso un’azione ancora più incisiva del Politecnico in tutte le sue missioni chiave”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Memory Matters, Fondazione Sandretto con Biennale Democrazia
Mostra nel Parco del Valentino e ciclo di incontri
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 ottobre 2021
17:00
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si chiama Memory Matters il progetto della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo e di Biennale Democrazia in collaborazione con Black History Month Florence.
E’ una riflessione sulla memoria collettiva nello spazio pubblico attraverso un progetto espositivo diffuso nel Parco del Valentino e un ciclo di incontri ospitato nel programma di Biennale Democrazia 2021.

La storia del Parco del Valentino, i simboli e i monumenti che ancora oggi lo abitano sono oggetto di un’indagine svolta da quattro interventi artistici appositamente commissionati allə artistə Leone Contini, Alessandra Ferrini, Muna Mussie e Adji Dieye in collaborazione con Silvia Rosi. Attraverso differenti prospettive il parco, sede delle esposizioni internazionali e nazionali dal 1884, è analizzato come spazio storico e simbolico che ha prodotto una narrazione identitaria della nazione, in stretta connessione con il passato coloniale italiano.
Memory Matters rientra nel contesto di “Verso”, programma progettato e prodotto da Fondazione Sandretto Re Rebaudengo con l’assessorato alle Politiche Giovanili della Regione Piemonte, nell’ambito del Fondo nazionale per le politiche giovanili.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Confindustria: Bonomi incontra imprenditori Piemonte
Gay, incontro proficuo in un momento di ripartenza
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 ottobre 2021
17:12
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente di Confindustria, Carlo Bonomi, ha incontrato il Consiglio di Presidenza di Confindustria Piemonte. Presenti presso la sede dell’Unione Industriali di Torino, e in videocollegamento, i presidenti di Confindustria Alessandria, Laura Coppo, dell’Unione Industriale della provincia di Asti, Andrea Amalberto, dell’Unione Industriale Biellese, Giovanni Vietti, di Confindustria Canavese, Patrizia Paglia, di Confindustria Cuneo, Mauro Gola, di Confindustria Novara Vercelli Valsesia, Gianni Filippa, dell’Unione Industriali Torino, Giorgio Marsiaj, dell’Unione Industriale del Vco, Michele Setaro, della Piccola Industria regionale, Gabriella Marchioni Bocca e dei Giovani Imprenditori piemontesi, Andrea Notari.

Il dibattito si è concentrato sulle opportunità di sviluppo del sistema piemontese e sui temi economici nazionali. Il presidente di Confindustria Piemonte, Marco Gay, ha ringraziato Bonomi “per il proficuo confronto in questo momento di ripartenza anche alla luce delle possibilità offerte dal Pnrr per la nostra regione”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Comunali: affluenza in calo anche a Novara, Canelli in testa
Ma preferenze FdI e Forza Novara superiori alla Lega
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
NOVARA
04 ottobre 2021
18:12
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Affluenza in calo anche a Novara, dove ha votato il 53,08% contro il 60,6% del 2016. Sono 91 le sezioni scrutinate fino ad ora, in testa il sindaco uscente Alessandro Canelli della Lega con il 65%, ma Forza Novara e Fratelli d’Italia prendono al momento più voti del Carroccio.
Le preferenze per Nicola Fonzo, candidato del centrosinistra, sono intorno al 20%, mentre Mario Iacopino del Movimento 5 Stelle è per ora intorno al 6%. Al 3% Sergio De Stasio, della lista Calenda, all’1% Paolo Vanoli della lista Libertà.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: Lo Russo “nessun appartamento, siamo coerenti”
“Risultato primo turno incoraggiante, astensionismo drammatico”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 ottobre 2021
19:01
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Nessun apparentamento l’abbiamo detto fin dal primo turno, non ci sono esigenze di fare apparentamenti, ma soprattutto abbiamo una cosa che si chiama coerenza e in politica credo sia molto importante”. Così Stefano Lo Russo, candidato sindaco di Torino per il centrosinistra.
“Abbiamo costruito un programma che crediamo credibile anche per gli elettori che al primo turno hanno votato altri candidati – dice -. Crediamo che sotto il profilo dei diritti, dell’ambiente e della lotta alle diseguaglianze ci siano moltissimi punti di contato con molti elettori che non ci hanno votato e che magari potrebbero votarci al secondo turno”.
Lo Russo è in testa a un terzo dello spoglio. “Un risultato incoraggiante quello che emerge dalle urne – commenta – che è stato possibile grazie alla grande compattezza che ha dimostrato la coalizione fin dal primo giorno. Si è conclusa la prima partita, da stasera si inizia la seconda. Adesso l’avversario da battere è Damilano, la destra di Salvini e Meloni”.
“Drammatico”, per il candidato sindaco del centrosinistra, è il dato dell’affluenza: “deve far riflettere la politica e chi ha a cuore la cosa pubblica – dice -. Deve essere di monito innanzi tutto per noi per far ritrovare ai cittadini di Torino questa fiducia che è venuta meno nelle istituzioni. Compito di una amministrazione è alzare l’asticella della qualità politica”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Intesa Sanpaolo, al grattacielo reading di Paolo Rumiz
Spettacolo teatrale e musicale ‘Canto per l’Europa’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 ottobre 2021
10:17
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Martedì 5 ottobre al grattacielo Intesa Sanpaolo di Torino è in programma in anteprima nazionale alle ore 21 il reading teatrale e musicale “Canto per Europa” di Paolo Rumiz, con la regia di Franco Però.
Lo spettacolo, coprodotto da The Italian Literary Agency e Intesa Sanpaolo, è tratto dal nuovo libro dello scrittore “Canto per Europa”, in uscita per Giangiacomo Feltrinelli Editore il 7 ottobre e farà conoscere al pubblico alcuni dei passaggi più significativi ed emozionanti dell’opera, letti e interpretati dallo stesso scrittore e dagli attori Lara Komar e Giorgio Monte. Gli interventi saranno accompagnati dagli intermezzi musicali a cura degli artisti Aleksandar Sasha Karlic (oud, chitarra, def, duduk, voce) e Vangelis Merkouris (oud, bouzouki, voce).

Paolo Rumiz richiama il mito della fondazione del nostro continente, si interroga sulle sue origini, sui suoi valori, sui suoi strappi e sulle sue lacerazioni. Un viaggio epico: quattro moderni argonauti e una profuga siriana ridanno vita al mito che ha fondato l’Europa.
L’incontro (ingresso gratuito, prenotazioni dal 1 ottobre sul sito grattacielointesasanpaolo.com) è inserito all’interno del palinsesto culturale del grattacielo della Banca. Dal 2015, anno di apertura, 121 mila persone hanno seguito le attività culturali del grattacielo, diventato in pochi anni un centro di cultura, arte e svago.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Comunali: M5s giù nelle città,a Torino e Roma un terzo dei voti
A Milano-Bologna sotto 5%,cresce Napoli. In Calabria 1/5 europee
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
04 ottobre 2021
19:57
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tendenza in netto calo per il M5s nelle città al voto, con solo il risultato di Napoli in crescita: a Roma e Torino il Movimento potrebbe prendere meno di un terzo dei voti rispetto al 2016, quando elesse due sindaci, Virginia Raggi, che potrebbe restare fuori dal ballottaggio, e Chiara Appendino, che non si è ricandidata. In Calabria, dove fu primo partito alle europee del 2019, il M5s si ferma intorno al 5%, anche al di sotto delle regionali di appena un anno e mezzo fa.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ecco dunque i primi dati, città per città. A Roma il Movimento, a spoglio ancora agli inizi, si fermerebbe attorno al 10% (10,62%, secondo i primi dati del Viminale) contro il 35,33% del 2016 e il 17,58% delle europee del 2019. A Torino il M5s prese il 30,01% dei voti eleggendo il sindaco, mentre lo spoglio per ora assegna al Movimento l’8,96%, al di sotto anche delle europee del 2019, quando si fermò al 13,33%.
A Milano, città dove non ha mai sfondato, secondo i primi dati dello scrutinio il M5s è al 2,96%, contro il 10,4% del 2016 (8,53% alle europee del 2019). A Bologna crolla intorno al 3,49% contro il 16,60% del 2016. A Napoli il Movimento, in coalizione con il Pd così come a Bologna, incassa ad ora l’11,19% dei voti, mentre nel 2016 aveva il 9,66%: alle europee fu primo partito in città, con il 39,86%.
In Calabria la lista M5s, anche qui coalizzata con i Dem, è attorno al 5,67%, contro il 6,27% delle regionali del 2020, quando Pd e pentastellati sostenevano due candidati diversi, e in netto calo rispetto al 26,69% delle europee del 2019.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Alimentare: Galup acquista Streglio, sarà marchio premium
‘Vogliamo mantenere marchio storico in Piemonte’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 ottobre 2021
20:53
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Galup, importante azienda piemontese del settore dolciario di cui ha fatto la storia, sia in Italia sia all’estero, con il suo panettone basso, largo e glassato, acquista Streglio, compresi il know-how e i diritti accessori e funzionali al marchio, della storica azienda famosa per la sua produzione di gianduiotti, cremini, praline e gelatine di frutta. L’accordo è stato firmato dal presidente del presidente della Galup, Giuseppe Bernocco con Domori.

“Questo nuovo progetto – spiega Bernocco – è per Galup un passo importante, che abbiamo fatto perché sappiamo quale sia l’importanza della valorizzazione del nostro territorio e della regione. Un’acquisizione quindi fatta con la volontà di mantenere un marchio storico e importante, come Streglio, sul territorio piemontese. Lavoro quotidiano e passione, sono gli ingredienti che utilizziamo oggi e che fanno inscindibilmente parte della nostra filosofia aziendale. Un percorso che compiamo con un forte senso di appartenenza alla nostra terra, e con una visione di un certo modo di fare impresa basato su qualità rigorosa, etica del lavoro e predisposizione al cambiamento e all’innovazione. Con questa operazione si rafforza una collaborazione condivisa da tempo con Domori, riunendo tre aziende simbolo della tradizione dolciaria piemontese”.
La Galup sta realizzando un progetto di rilancio e valorizzazione che punta a collocare Streglio in fascia premium.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nubifragi e forte vento, in Piemonte notte da allerta rossa
S’intensificano le precipitazioni su tutta la regione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
04 ottobre 2021
21:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Notte da allerta rossa per il maltempo in due ampie aree del Piemonte, tra Verbano e Novarese, nel nord della regione, e nell’alessandrino, al confine con la Liguria, dove già oggi ci sono state piogge torrenziali che hanno portato alcuni fiumi oltre il livello di pericolo, come l’Orba a Basaluzzo (Novara) e l’Erro, rimasto per molte ore 60 cm al di sopra della soglia. Per il momento, invece – è l’aggiornamento serale di Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale) – non si registrano incrementi significativi lungo l’asta del Po e del Tanaro.

Ma nelle prossime ore, il minimo depressionario che oggi è stato in Costa Azzurra, si sposterà verso il golfo ligure determinando – spiega Arpa – un aumento dei venti sia nei bassi strati da sud est sia in quota. E’ attesa dunque “un’intensificazione delle precipitazioni su tutta la regione, con valori anche molto forti sul settore orientale, in particolare su Verbano e zone pedemontane settentrionali”, mentre “perdureranno ancora picchi sostenuti e persistenti sull’Alessandrino”. La sala operativa della Protezione Civile regionale, aperta alle 14 di oggi, sarà attiva in modalità H24 fino al termine dell’ondata di maltempo, prevista nel pomeriggio di domani.
Alle 19.30 di oggi le stazioni pluviometriche hanno misurato 854,8 mm a Rossiglione (Genova), al confine con la provincia di Alessandria, 598,6 mm a Montenotte Inferiore (Savona), al confine con il Cuneese, 525 al Bric Berton, a Ponzone (Alessandria), 316,2 a Ovada (Alessandria).
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Uccide ragazza e ne ferisce altre due, arrestato
Aggressione in un bar del Torinese, non noti motivi gesto
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 ottobre 2021
07:13
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Accoltella una ragazza, uccidendola, e ne ferisce altre due. È accaduto nella notte in un bar di Luserna San Giovanni, nel Pinerolese, dove i carabinieri hanno arrestato un uomo.
Il delitto nel bar Primavera, in via I Maggio. Non sono noti, al momento, i motivi del gesto.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Uccide una donna e ne ferisce altre due, arrestato
È accaduto nella notte in un bar di Lusena San Giovanni, nel Pinerolese
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 ottobre 2021
16:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Accoltella una donna, uccidendola, e ne ferisce altre due. È accaduto nella notte in un bar di Lusena San Giovanni, nel Pinerolese, dove i carabinieri hanno arrestato un uomo.
Il delitto nel bar Primavera, in via I Maggio. Non sono noti, al momento, i motivi del gesto.
È un 34enne di origini marocchine l’uomo fermato nella notte dai carabinieri per avere ucciso a coltellate una donna di 44 anni in un bar di Luserna San Giovanni, nel Pinerolese. L’aggressione in un locale al civico 46 di via I Maggio. I militari dell’Arma sono al lavoro per verificare se i due si conoscessero e se l’uomo l’ha accoltellata dopo alcune avances respinte. Il 34enne ha anche ferito in maniera non grave altre due donne.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Maltempo: Protezione civile, segnalazioni da 107 Comuni
Mobilitati 100 volontari del coordinamento regionale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 ottobre 2021
09:40
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dall’inizio dell’ondata di maltempo sono 138 le segnalazioni, da 107 Comuni del Piemonte, giunte alle sala operativa della Protezione civile regionale, aperta ininterrottamente dalle ore 14 di ieri. Sono mobilitati oltre 100 volontari del coordinamento regionale, aperti 105 Coc (Centro operativi comunali).

Nel frattempo Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale) comunica che il fiume Bormida ad Alessandria e il Tanaro a Montecastello sono scesi sotto il livello di guardia.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Esercito: battaglione ‘Frejus’, Africa nuovo comandante
Proveniente dal Comando C4, subentra dopo due anni a De Paolis
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 ottobre 2021
10:10
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il battaglione ‘Frejus’ dell’Esercito Italiano ha un nuovo comandante. E’ il tenente colonnello Alessandro Africa, che prendere il posto del parigrado Federico De Paolis, destinato a ricoprire un importante incarico presso la Nato.

La cerimonia di avvicendamento è stata presieduta dal Comandante del 32esimo reggimento trasmissioni, colonnello Salvatore Chiriatti, e ha visto la partecipazione dei sindaci di Torino, Chiara Appendino, e di Bardonecchia, Francesco Avato.
Il nuovo comandante del battaglione ‘Frejus’ proviene dal Comando C4 dell’Esercito, l’organo della Forza Armata deputato alla gestione, allo sviluppo e alla sicurezza delle infrastrutture di rete e dei sistemi/servizi informativi, dove ha ricoperto l’incarico di Ufficiale addetto alla Sezione Piano Lavori C4.
Nel suo saluto, il tenente colonnello De Paolis si è complimentato col personale per aver operato “con ingegno, professionalità e lealtà”. Tra i risultati ottenuti nei due anni del suo comando, ha ricordato l’implementazione della nuova rete radio in tecnologia DMR (Digital Mobile Radio) e il contributo all’Operazione Strade Sicure e alle attività di contrasto alla pandemia.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Maltempo: migliora situazione Piemonte, ma è allerta dighe
Nell’Alessandrino evacuate 55 persone,19 bloccate da smottamento
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 ottobre 2021
10:41
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Situazione in via di netto miglioramento sul fronte del maltempo in Piemonte. Dall’analisi della Sala regionale della Protezione civile, aperta ieri per monitorare l’allerta rossa, il Tanaro e il Bormida sono al di sotto il livello di guardia.
Sono 138 in tutto le segnalazioni giunte da 107 Comuni, dove opera un centinaio di volontari del Coordinamento regionale; 105 i Centri operativi comunali aperti.
Sono state 55, ieri, le persone evacuate prudenzialmente nell’Alessandrino, mentre si sta lavorando per interrompere l’isolamento di 19 persone rimaste bloccate da uno smottamento a Molare (Alessandria), in frazione Olbicella.
Sul resto della Regione, sempre secondo la Sala regionale della Protezione civile, sono state attivate le fase di allerta per la diga di Gurzia (Torino), e quella di preallerta per le dighe di Ceppo Morelli (Vco), Sessera (Biella), San Nicolao (Torino) e Melezet (Torino). Restano diverse interruzioni alle strutture viarie e risulta ancora chiuso il ponte sul Bormida ad Alessandria. Riaperta invece la A26 in entrambe le direzioni.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Inchiesta Regio Torino, 2 patteggiamenti e Guenno a giudizio
Per accusa corista avrebbe favorito nomina sovrintendente
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 ottobre 2021
11:03
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ci sarà uno processo a Torino per questioni collegate alla nomina di William Graziosi a sovrintendente del Teatro Regio. Il gup Stefano Sala ha rinviato a giudizio Roberto Guenno, un corista che, secondo la procura, sfruttando le proprie conoscenze all’interno del Movimento 5 Stelle e le relazioni con la sindaca Chiara Appendino, sarebbe riuscito a favorire la nomina di Graziosi ottenendo in cambio una promozione.
L’appuntamento in aula è per il 10 novembre 2022.
Oggi al termine dell’udienza preliminare gli imprenditori Priscilla Alessandrini e Andrea Paolo Maulini, chiamati in causa per un’altra vicenda, hanno patteggiato rispettivamente 6 e 12 mesi di reclusione. Per Graziosi, così come per Alessandro Ariosi, manager di celebrità nel mondo della musica lirico sinfonica, è stato disposto il trasferimento del fascicolo all’autorità giudiziaria di Ancona per ragioni di competenza territoriale.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Umorismo e satira, 13 libri Il Pennino nel 2021
Spiccano gli omaggi a Franco Bruna e Giorgio Cavallo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 ottobre 2021
11:23
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Covid non frena l’attività della casa editrice torinese Il Pennino, fondata nel 1992 da Dino Aloi, che in quasi trent’anni ha pubblicato 220 libri, la maggior parte dedicata all’umorismo e alla satira. Nel 2021 sono 13 i libri editi, tra i quali spiccano gli omaggi ai torinesi scomparsi Franco Bruna e Giorgio Cavallo, entrambi curati da Aloi, che è anche disegnatore e vignettista.

Al vignettista Giorgio Cavallo, artista di fama internazionale tra i migliori della sua generazione, è dedicata la monografia “L’umorismo arguto di Giorgio Cavallo”, opera completa che raccoglie anche quasi tutti gli articoli che gli sono stati dedicati dai giornali italiani a partire dagli anni Cinquanta.
Franco Bruna, famoso per le sue caricature per grandi quotidiani italiani, ma anche pittore e incisore, è proposto con sei titoli che sviscerano la sua maestria grafica. “Il draghetto e altre piccole storie” è una raccolta di tavole senza parole con un personaggio rimasto inedito sino ad ora, mentre in “Omaggio al mondo del fumetto” l’artista esprime con il suo stile il profondo amore per questo genere lanciandosi in interpretazioni dei più conosciuti personaggi. “Gli Apostoli” raccoglie tutte le strip pubblicate negli anni Settanta sul quotidiano Stampa Sera disegnate dall’artista, ma su testi del giornalista e scrittore Piero Soria. “Pianeta fragrante” è un fumetto inedito, anticipatore di generi, disegnato negli anni Settanta. Nel volume “La collezione Franco Bruna” sono raccolti disegni realizzati per lui da 240 grandi maestri del fumetto, da Sergio Toppi a Hugo Pratt, da Milo Manara a Emanuele Luzzati.
Infine “La multiforme di Franco Bruna” raccoglie in trecento pagine un’ampia carrellata di tutta la sua produzione, dalla caricatura alle incisioni, dai quadri alle vignette.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

A Torino Pd primo partito, crolla M5s. Città premia i civici
Lista civica di Damilano prima nel centrodestra con l’11,86%
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 ottobre 2021
11:46
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Pd primo partito, l’ascesa delle liste civiche e il crollo del Movimento 5 Stelle, che dei 24 consiglieri dell’amministrazione uscente ne vedrà tornare in Sala Rossa soltanto uno o due, oltre alla candidata sindaca Valentina Sganga. E’ questi il quadro che emerge dall’analisi dei risultati del primo turno delle elezioni amministrative torinesi, che vedono il candidato del centrosinistra Stefano Lo Russo con il 43,86% dei voti davanti allo sfidante di Torino Bellissima e del centrodestra, Paolo Damilano, con il 38,9%.

Proprio il risultato della ‘creatura’ dell’imprenditore e uno dei dati politici più evidenti di queste elezioni. La sua lista civica è la prima forza del centrodestra, con l’11,86% dei consensi. Si fermano al 10,47% Fratelli d’Italia e al 9,84% la Lega, risultati al di sotto delle aspettative dei mesi scorsi, mentre Forza Italia si deve accontentare di un 5,3%.
Tanto civismo anche nel centrosinistra, dove il Pd è il primo partito della città, col 28,56% dei voti, seguito con quasi il 5% dalla Lista Civica Lo Russo Sindaco, il progetto ideato da Mario Giaccone che mette insieme il mondo civico ed esponenti politici di diversi partiti della coalizione. Crolla invece la maggioranza uscente, con la candidata sindaca Valentina Sganga al 9.01% e il Movimento 5 Stelle che scende dal 30% del 2016 all’8%, fermato anche nelle periferie che lo avevano premiato 5 anni fa, dove ha prevalso la candidatura di Damilano.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Codè Crai Ovest, 30 milioni investimento entro inizio 2022
Previste 30 nuove aperture e assunzioni, +15% ricavi 2021
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 ottobre 2021
11:49
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Trenta milioni di investimento e trenta nuove aperture entro i primi mesi del 2022; sono i numeri dello sviluppo di Codè Crai Ovest, la cooperativa nata a Torino che riunisce tutti i punti vendita a marchio della zona nord ovest d’Italia. Oggi Codè Crai Ovest è formata da 220 soci distribuiti fra Piemonte, Liguria, Valle d’Aosta e Lombardia, per un totale di oltre 400 punti vendita.
In continua espansione la cooperativa serve anche un Cedis a Malta che annovera diversi punti vendita sul territorio maltese.
La sede di Leinì (Torino) è il centro direzionale e il centro distributivo operativo di Codè Crai Ovest: 25.000 metri quadri per il secco, 3000 metri quadri per i surgelati, 10.000 metri quadri per il fresco, oltre 30.000.000 di colli movimentati ogni anno, più di 8.000 referenze, oltre 1.200 prodotti a marchio, 90 mezzi dedicati per le consegne giornaliere.
Per Codè Crai Ovest il 2020 è stato un anno positivo chiuso con + 25% di fatturato (oltre 70 milioni di euro in più rispetto al 2019), superando i 340 milioni di euro. Ma anche il 2021 si chiuderà con risultati positivi: + 15% rispetto al 2019.
Oggi Codè Crai Ovest conta 1.900 dipendenti tra dipendenti diretti, dipendenti delle cooperative, delle aziende di trasporto e dipendenti dei punti vendita. Anche grazie alle 30 nuove aperture Codè Crai si prepara ad assumere più di 400 persone nel prossimo trimestre. Importanti gli investimenti nel green. Proprio in questi giorni Code Crai Ovest porta a termine un importante processo di rinnovo delle attrezzature e di ottimizzazione degli impianti nell’ottica del risparmio energetico. Un percorso iniziato circa 5 anni fa anni fa con investimenti che hanno coinvolto la sede Codè Crai Ovest di Leinì ma anche i punti vendita a marchio nel nord ovest d’Italia.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ciclismo: Pogacar ufficializza, parteciperà al ‘Lombardia’
Il vincitore degli ultimi due Tour sabato sarà al via della gara
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
05 ottobre 2021
12:15
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tadej Pogacar, vincitore degli ultimi due Tour de France, ha ufficializzato la propria presenza al ‘Lombardia’ di ciclismo, organizzato da Rcs Sport-La Gazzetta dello Sport e in programma sabato. Prima della ‘Classica delle foglie morte’, la ‘sua’ squadra, l’UAE Emirates sarà di scena anche nella Milano-Torino di domani e nella Gran Piemonte di giovedì.
Pogacar al ‘Lombardia’ sarà affiancato – fra gli altri – da Marc Hirschi, Diego Ulissi e Davide Formolo. “Sono pronto per partecipare per la prima volta al ‘Lombardia’. Ho effettuato una ricognizione del percorso: si correrà in scenari meravigliosi, su strade davvero impegnative. Sarà una corsa altamente selettiva. Penso sia un bel modo per terminare una stagione per me entusiasmante”, ha dichiarato Pogacar. Valerio Conti, invece, sarà al via della Milano-Torino (con Ulissi) e della Gran Piemonte (assieme ad Alessandro Covi e a Matteo Trentin).   SPORT

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Uccise rapinatori, gioielliere ora accusato di omicidio
Procura, sparò a banditi disarmati per cagionarne la morte
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
05 ottobre 2021
12:40
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cambiano le accuse nei confronti di Mario Roggero, il gioielliere di Grinzane Cavour (Cuneo) che lo scorso 28 aprile reagì a una rapina uccidendo due banditi e ferendone un terzo. L’uomo, che era stato accusato di eccesso colposo di legittima difesa, deve ora rispondere di omicidio doloso plurimo, tentato omicidio e porto illegale di arma comune da sparo.
Per la Procura di Asti, che ha coordinato le indagini, il gioielliere sparò ai banditi “disarmati, scaricando l’intero caricatore – si legge nella chiusura indagini – per cagionarne la morte, eccedendo in tal modo volontariamente i limiti della legittima difesa patrimoniale”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Maltempo: Anas, decine di interventi in Liguria e Piemonte
Chiuse statali Giovi, Turchino, Sassello oltre a ponte Bormida
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
05 ottobre 2021
12:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Prosegue il lavoro del personale Anas e delle Forze dell’Ordine che nelle scorse 48 ore hanno garantito la sicurezza e ripristinato la viabilità a seguito dell’ondata di maltempo che ha interessato il Nord Italia, in particolare Liguria e Piemonte.
In Liguria, permane la chiusura della statale 35 dei Giovi a Ronco Scrivia per la presenza di detriti franosi sul piano viabile.
Chiusa ancora anche la statale 456 del Turchino a Rossiglione. In Piemonte resta chiuso al traffico il ponte sul Bormida, lungo la statale 10 Padana Inferiore ad Alessandria. Il provvedimento di chiusura è stato preso ieri sera in via precauzionale vista l’onda di piena del fiume ed è stato istituito il presidio ininterrotto da parte delle squadre Anas.
Il percorso alternativo è costituito dalla A21.
Sempre nell’Alessandrino resta provvisoriamente chiusa la statale del Turchino tra la rotonda di Belforte Monferrato e il confine con la Liguria per allagamenti e detriti in strada. La chiusura è stata istituita in via cautelativa anche per la ricezione degli allarmi di movimento versante ricevuti da sensori installati sulla frana di Gnocchetto di Ovada. Chusa anche per allagamenti e il cedimento localizzato della strada anche la statale del Sassello per un tratto di circa 10 chilometri a Cartosio (Alessandria). Infine, sulla base del Piano regionale di allertamento per criticità idrogeologica e del bollettino di allerta ‘arancione’ emesso da Arpa Piemonte resta temporaneamente chiusa al traffico la statale delle Valli Antigorio e Formazza a Valdo, nel comune di Formazza, con deviazione dei veicoli leggeri sulla viabilità comunale, e tra Canza e Cascate Toce.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Museo Egizio: ricerche e collezioni, due cicli di incontri
Gratuiti e con esperti da tutto il mondo e curatori esposizioni
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 ottobre 2021
14:56
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ripartono il 14 ottobre le Conferenze 2021-2022 del Museo Egizio, due cicli di incontri gratuiti con egittologi provenienti da tutto il mondo e con i curatori del Museo. L’idea, spiegano dal museo, è quella di mantenere vivo il dialogo con la comunità scientifica internazionale e divulgare le ricerche e gli studi, condotti in ambito accademico e dai curatori del Museo Egizio, non solo sui reperti conservati a Torino, ma anche su scavi archeologici e archivi.

Il ciclo ‘Museo e ricerca: scavi, archivi, reperti’, composto di 11 incontri con protagonisti gli egittologi curatori del Museo Egizio prende il via il 14 con il direttore del Museo, Christian Greco che poi passerà la parola a Paolo Marini, curatore e coordinatore delle mostre itineranti per un incontro dal titolo ‘Botteghe regali e botteghe templari nell’Egitto di Età Ramesside’. Nove incontri con accademici internazionali compongono invece il ciclo ‘Lectures 2021-2022’ organizzato in collaborazione con Acme (Amici collaboratori del Museo Egizio di Torino), che parte il 26 ottobre con un collegamento in live streaming da Montreal con Jean Revez, docente del dipartimento di Storia dell’Università del Quebec.
Dopo i mesi difficili della pandemia la maggior parte degli incontri saranno in presenza, ma con la possibilità di seguire gli interventi di eminenti studiosi italiani e stranieri anche in live streaming sulla pagina facebook e sul canale youtube del Museo. L’ingresso è gratuito.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
M5s: Sganga ‘Conte? Faccia si mette anche dove si perde’
Candidata sindaca Torino, non l’ho sentito e mi è dispiaciuto
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 ottobre 2021
15:08
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Conte? Non l’ho sentito e mi è dispiaciuta la presenza solo a Napoli… Per ripartire, per ricostruire, bisogna metterci la faccia anche dove si perde, come a Torino e Roma”.
E’ l’affondo di Valentina Sganga, candidata sindaca di Torino per il Movimento 5 Stelle che, dopo aver amministrato cinque anni la città con Chiara Appendino, è rimasto fuori dal ballottaggio. “In un posto dove si perde, un domani si può vincere, ma ci si riesce stando vicino alle persone che su quel territorio si sono spese…”, conclude ai microfoni della Tgr Piemonte Valentina Sganga.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cinema: Vinicio Capossela musica ‘La sposa di Claudio’
Esibizione live al Massimo di Torino il 13 ottobre
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 ottobre 2021
16:04
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vinicio Capossela, il 13 ottobre al Cinema Massimo di Torino, suonerà dal vivo le musiche per la colonna sonora del film muto del 1918, prodotto da Giovanni Pastrone, ‘La moglie di Claudio’, di Gero Zambuto, interpretato dalla diva Pina Menichelli e recentemente restaurato dal Museo del Cinema di Torino tramite il bando per la digitalizzazione del patrimonio culturale indetto dal MIBACT nel 2017.
Si tratta di un film complesso, una sorta di melodramma sui generis, che fonde il thriller con il dramma passionale.

Accanto a Vinicio Capossela, al pianoforte e strumenti meccanici, ci sarà Alessandro ‘Asso’ Stefana alle chitarre, armonium e campionatore. “Abbiamo pensato di coinvolgere Vinicio Capossela – racconta Domenico De Gaetano, direttore del Museo del Cinema – uno dei musicisti più innovativi del panorama musicale italiano, autore di una ricerca sui suoni e di una riscoperta di strumenti musicali del passato, tutte caratteristiche perfette per musicare un film muto del patrimonio cinematografico nazionale. Un patrimonio da preservare con tutte le forze affinché diventi un bene sempre più condiviso”.   CINEMA   SPETTACOLI MUSICA E CULTURA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Torino: novità e conferme, ecco la nuova Sala Rossa
Con Lo Russo 17 consiglieri al Pd, con Damilano 8 a ToBellissima
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 ottobre 2021
16:58
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In attesa del ballottaggio che deciderà il nuovo sindaco di Torino, dal risultato delle urne si delineano le due ipotesi di composizione della Sala Rossa a seconda di chi vincerà al secondo turno.
In caso di vittoria del candidato del centrosinistra Stefano Lo Russo, in testa dopo il primo turno, sui banchi della maggioranza troverebbero posto 17 consiglieri Pd, 2 per ciascuno fra Moderati, Sinistra Ecologista e Lista Civica Lo Russo e uno di Torino Domani, mentre le minoranze vedrebbero 4 consiglieri di Torino Bellissima, 3 rispettivamente per Lega e FdI e 2 per Forza Italia più il candidato sindaco Paolo Damilano, mentre il Movimento 5 Stelle dovrebbe accontentarsi di 2 consiglieri più la candidata Valentina Sganga.

In caso di vittoria di Damilano, invece, la maggioranza sarebbe composta da 8 consiglieri della sua lista civica, Torino Bellissima, 7 di FdI, 6 della Lega e 3 di Forza Italia. Al centrosinistra andrebbero invece, oltre a quello per Lo Russo, 10 seggi per il Pd e uno a testa per Moderati, Sinistra Ecologista e Lista Civica Lo Russo Sindaco. Un solo consigliere, oltre a Sganga, per i pentastellati.
Con questa ipotesi resterebbe fuori dalla Sala Rossa il recordman delle preferenze, il promotore di Torino Domani ed ex candidato alle primarie Francesco Tresso che ha conquistato 2.432 voti, tallonato dall’attuale vicecapogruppo Pd Chiara Foglietta con 2,129 voti. In entrambi i casi i Dem riportano in Consiglio le 3 consigliere uscenti che si sono ricandidate, oltre a Foglietta Maria Grazia Grippo (1.231 preferenze) e Lorenza Patriarca (1.201), mentre fra le new entry ci sono alcuni dei candidati più votati, l’ex assessore regionale Gianna Pentenero, Ludovica Cioria, e l’ex consigliera regionale Nadia Conticelli. Entrano in Consiglio anche i presidenti uscenti delle Circoscrizioni 4, Claudio Cerrato, e 6, Carlotta Salerno dei Moderati. Niente da fare per Max Casacci dei Subsonica.
Sul fronte del centrodestra a guidare la pattuglia di consiglieri sarebbe in entrambe le composizioni Torino Bellissima, con Silvia Damilano, cugina del candidato sindaco, più votata della lista. Entra anche il ‘chirurgo dei bambini’ Pietro Abruzzese, mentre resta fuori Cristina Seymandi ex staffista della sindaca Chiara Appendino che con il suo lavoro con i comitati di quartiere ha probabilmente contribuito alla vittoria del centrodestra nelle periferie più ‘calde’. FdI porta in consiglio il più votato della coalizione Enzo Liardo (1.713 preferenze), Paola Ambrogio e Giovanni Crosetto, nipote del cofondatore del partito, Guido. Sicuri, in entrambi i casi, per la Lega la parlamentare Elena Maccanti (1.189) e il capogruppo uscente e assessore regionale Fabrizio Ricca (1.173), e per Forza Italia l’assessore regionale Andrea Tronzano (1.217) e il consigliere uscente Domenico Garcea. Nei 5 Stelle, invece, è sicuro solo Andrea Russi (767 voti), che aveva conteso a Sganga la candidatura a sindaco. Non riconfermati gli altri consiglieri uscenti e l’assessore all’Urbanistica Antonino Iaria.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nations League, Chiellini: “Con la Spagna serve restare lucidi”
‘Non mi pesava non aver vinto in Europa, carica indescrivibile’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
05 ottobre 2021
17:02
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Il ricordo della partita contro la Spagna all’Europeo è ancora impresso nella nostra testa e nel nostro cuore, bisognerà restare lucidi fin dalla fase iniziare del match. Abbiamo grande rispetto per la Spagna, dobbiamo gestire meglio le varie fasi della partita”.
Lo ha detto il capitano dell’Italia, Giorgio Chiellini, in conferenza stampa, alla vigilia della sfida dell’Uefa Nations League contro la Spagna.
“A me non pesava non aver vinto a livello europeo, ma le emozioni vinte sono state una carica indescrivibile. Mi ha dato una grande spinta per essere sempre qui e avere quella leggerezza nell’affrontare partite e situazioni in questo modo”, aggiunge.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Gay, i digital enable sono un settore in fermento
Digital Magics cavalca momento con aumento capitale e piano
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
05 ottobre 2021
17:08
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La prima missione del Pnrr si concentra su innovazione e digitalizzazione mettendo a disposizione oltre 50 miliardi di euro per la trasformazione digitale del paese. “Ci aspetta un grande shock positivo, culturale e su questo si inserisce il piano industriale che abbiamo varato qualche mese fa e su cui abbiamo pianificato l’aumento di capitale che è in corso, per sostenere la crescita delle startup digitali nel nostro portafoglio passando dai 53 milioni di asset attuali a 100 milioni nel 2025 ma soprattutto arrivando a 200 partecipazioni attive, che lavorano, operano, crescono fatturano, tramite una progettualità vincente quella dei programmi di accelerazione sui settori a più grande evoluzione dal fintech all’insurtech, dalla sostenibilità all’intelligenza artifificiale, dall’internet of things al 5G”.

Così Marco Gay, ad di Digital Magics, il business incubator fondato nel 2003 da Enrico Gasperini (scomparso nel 2015) racconta le opportunità della transizione digitale per le startup.
“Tutti i settori tradizionali sono di fronte non all’opportunità di innovarsi ma alla necessità di innovarsi – sottolinea Gay spiegando così perchè gli incubatori e gli acceleratori si trovano all’epicentro della rivoluzione del Pnrr – I settori più in fermento sono quelli dei digital enable, cioè quegli strumenti di innovazione che sono centrali: blockchain, intelligenza artificiale, il cloud, il cosiddetto machine learning. Hanno un chiaro impatto su tutto il mondo 4.0, quindi su trasformazione digitale ed ecologica che il nostro paese sta vivendo ma peraltro crescono a doppia cifra già dal 2016”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Intel: Bonomi, Piemonte più adatto per fabbrica microchip
Governatore Cirio, sostegno Confindustria irrobustisce squadra
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 ottobre 2021
17:04
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Riteniamo che il Piemonte sia il luogo più adatto per la fabbrica di microchip di Intel perché la volontà politica è importante in questo processo che è una gara nazionale. E il fatto che il premier Draghi abbia già dato questa indicazione è un endorsement molto forte”.
Lo ha detto il presidente di Confindustria, Carlo Bonomi, dopo l’incontro con il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio. “In secondo luogo – ha aggiunto – abbiamo delle condizioni di contesto. Il Piemonte tradizionalmente ha una produzione manifatturiera che è a supporto di filiere industriali in cui la regione è storicamente forte”.
“Ci sono tutte le condizioni perché anche Intel possa dare questa valutazione positiva – ha aggiunto Bonomi -. Dobbiamo essere concentrati sull’attrattività e non sulla produzione, perché nel periodo 2015-2019 è uscito il 3,3% delle imprese ed è entrato solo lo 0,9%”.
Soddisfatto il governatore Cirio: “Le sfide si vincono quando hai la squadra più numerosa possibile – dice -. Oltre al presidente Draghi, anche Giorgetti lo ha ribadito, era importante che anche Confindustria nazionale fosse dalla nostra parte. Andiamo avanti irrobustendo la squadra”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Spari in strada a Torino, uomo ferito dopo lite
Nel quartiere Borgo Vittoria, persona che ha sparato è fuggita
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 ottobre 2021
16:58
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un uomo di origini albanesi è stato ferito in modo grave da un colpo d’arma da fuoco mentre saliva in auto tra corso Venezia e via Saorgio, a Torino, nel quartiere Borgo Vittoria. A sparare un uomo che è poi fuggito.
Secondo le prime testimonianze raccolte dagli uomini della Squadra Mobile della Questura di Torino, che indagano sull’accaduto, tra i due uomini ci sarebbe stata una lite.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: consiglieri uscenti tra malinconia e umorismo
Riflessioni e anatemi, ‘chi non mi ha votato peste lo colga’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 ottobre 2021
17:18
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Quindi adesso che non sono più eletto posso scrivere le parolacce sui social?”. Il pentastellato Fabio Versaci è uno dei consiglieri comunali uscenti di Torino (ne è stato anche presidente) e per congedarsi sceglie la strada dell’umorismo.
Il giorno dopo il voto, con i risultati ormai scolpiti nel granito, per chi dovrà lasciare la Sala Rossa è quello del malinconico ultimo saluto alla cittadinanza. Non c’è più spazio per i proclami o le illusioni: qualcuno prova ad annacquare il magone con un sorriso, altri intingono la penna nell’amarezza o in dissertazioni sull’andamento della consultazione sia a livello locale che nazionale. Ci sono post che hanno il sapore di un testamento politico.
Uno è quello di Viviana Ferrero: “Per avere mantenuto le posizioni di coerenza sul programma mi sono resa invisa alla sindaca Chiara Appendino che certo non avrebbe mai portato avanti la mia candidatura. La mia appartenenza al mondo 5 stelle si chiude oggi con la fine di un sogno”. Marina Pollicino, del gruppo Connessione Civica, condivide un post di Gianluigi Paragone contro il Green Pass, poi solleva il tema dell’astensionismo, che a Torino ha toccato vette mai viste prima: “Che gli frega ai partiti del problema?”, chiede ai followers.
Alla mancata rielezione si reagisce in tanti modi, scherzando o ragionando. Daniela Albano (M5S) fa un “mea culpa” – anzi un “mega culpa”, come si legge sul suo profilo – per il proprio risultato personale: “233 preferenze sono proprio pochine”.
Raffaele Petrarulo, di Forza Italia, si dice contento (“sono finito quinto dietro a persone dedite alla politica o omissis”), poi ringrazia chi lo ha votato e lancia un anatema contro chi gli aveva detto che lo avrebbe fatto ma, evidentemente, si è rimangiato la parola: “Un augurio solo, che peste lo colga e che il Karma provveda”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Damilano “ballottaggio storico,penalizzati da astensionismo”
Candidato sindaco, gratificati da risultato Torino Bellissima
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 ottobre 2021
17:26
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Abbiamo costretto la sinistra al ballottaggio, un risultato storico perché era vent’anni che non succedeva. Ci è mancato solo l’elettorato: l’astensionismo ci ha penalizzato maggiormente”.
Così Paolo Damilano, candidato di Torino Bellissima e del centrodestra, commenta il risultato del primo turno delle elezioni amministrative nel capoluogo piemontese.
Intervistato da Sky Tg24, Damilano si è detto soddisfatto per il successo della lista lista civica, la più votata nel centrodestra. “Un risultato che ha sorpreso prima di tutto noi e che ci ha gratificato molto – commenta – Avevo chiesto agli amici e ai cittadini torinesi di unirsi e di creare una lista civica per far vedere che in un momento di difficoltà per la città noi c’eravamo ed eravamo disponibili a dare il nostro aiuto. Il fatto di esserci poi uniti anche con i partiti, ci ha dato grande forza e abbiamo avuto un risultato importante”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Musica: doppia stagione per l’Accademia di Pinerolo
‘Preludi’ fino a dicembre, ‘Fughe’ nel 2022
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 ottobre 2021
18:08
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si sdoppia la Stagione concertistica dell’Accademia di Musica di Pinerolo: si inizia con i 7 concerti di ‘Preludi’, tra ottobre e dicembre, e si prosegue nel 2022 con gli 8 appuntamenti di ‘Fughe’. Importanti artisti di fama internazionale e musicisti emergenti spaziano dal recital pianistico di grande lirismo alla musica contemporanea, da Debussy a Piazzolla, dall’arte della trascrizione al tradizionale concerto di Natale.

‘Preludi’ si apre l’11 ottobre con Roberto Plano, definito il Pavarotti del pianoforte per il suo lirismo. Il 29 ottobre il violinista inglese Irvine Arditti, tra i migliori interpreti di musica contemporanea, si esibisce con il violoncellista Gianluca Pirisi e la pianista Roberta Pandolfi entrambi allievi della Scuola di Specializzazione post laurea in Beni Musicali. Il 2 novembre due musicisti tra i più attivi nel panorama contemporaneo internazionale, Giovanni Gnocchi e Alasdair Beatson propongono un’ampia pagina del repertorio per violoncello e pianoforte. Il duo pianistico Valente-Larosa esegue poi un programma interamente dedicato a L’arte della trascrizione il 9 novembre. Il 21 novembre è la volta del Sestetto Wanderer composto da Strumentisti del Teatro alla Scala, affiancato da Edgardo Faure neuropsicologo e psicoterapeuta. Il 30 novembre prende infine il via il Ciclo Fauré, guidato da due importanti maestri come Antonio Valentino e Simone Briatore, con il concerto Francia fin de siècle.
Il 14 dicembre, infine, si chiude la prima tranche con il tradizionale Concerto di Natale, quest’anno affidato al Coro da camera di Torino diretto da Dario Tabbia. “Tornare a suonare dal vivo per noi e il nostro pubblico, è il migliore augurio di ripartenza per tutti”, afferma il maestro Roberto Plano.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Alzheimer: in teatro ‘Blu’, monologo con Anna Cuculo
Testo di Maurizio Zaccaro, al Teatro Gobetti di Torino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 ottobre 2021
18:48
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Affrontare l’arrivo dell’Alzheimer sulla propria pelle, con un tocco di leggerezza, al limite del paradosso, che diventa, involontariamente comico.
E quanto fa Adriana, un’anziana attrice con i primi sintomi della malattia, protagonista del monologo ‘Blu’, interpretato da Anna Cuculo, in scena al Teatro Gobetti l’11 ottobre.
L’incasso derivato dallo spettacolo, adattamento dall’omonimo romanzo ‘Blu’, di Maurizio Zaccaro, a cura della stessa Cuculo, sarà devoluto in parte all’Associazione Alzheimer Piemonte.
Il testo di Zaccaro, centrato sul tema dei limiti estremi dell’esistenza, fino alla morte stessa e all’eutanasia, ha una scrittura toccante e sempre rispettosa del dono della vita, ma senza concedere spazio alla mestizia, con un occhio rivolto ad una certa comicità dell’esistenza stessa e della malattia.
“Nell’adattamento – dice Cuculo – abbiamo cercato di renderne i forti contenuti e quella sottile comicità derivante dal paradosso che spesso si presenta in determinati momenti della vita”.
“Che cosa stava interpretando quando, con un irrefrenabile tremore alle gambe, si era accorta che dalle labbra non uscivano più le battute che era abituata a recitare da anni? – si legge nel testo – Non se lo ricordava…Subdola come un serpente nell’ombra, la strega stava stirando la sua mente come un mattarello sulla pasta…”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Settimana della Psicologia,a Torino 4 incontri sul benessere
Dal 6 al 22 ottobre, ingresso gratuito previa registrazione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 ottobre 2021
19:52
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In occasione della VI Edizione della Giornata Nazionale della Psicologia, ideata e promossa dal Consiglio Nazionale dell’Ordine degli Psicologi (CNOP) – che ricorre il prossimo 10 ottobre – l’Ordine degli Psicologi del Piemonte (OPP) ha varato un programma di incontri affrontare il tema scelto quest’anno, ‘Aiutare la Psiche per Aiutare la Vita’.
Il programma prevede il 6 Ottobre (ore 9-13), alla Scuola Holden, “L’anima delle parole… tra cura e scrittura”, il 7 Ottobre (20:45), al Palazzo della Luce “Suoni, note e richiami di Psicologia.
Come la musica contribuisce al nostro benessere”, l’11 Ottobre (14-18) alla sede dell’Ordine dei Medici. “Lo sport: un diritto di tutti. Il ruolo della Psicologia nelle prestazioni umane”; il 22 Ottobre (9-13), alla sede Ordine dei Medici, “La Psicologia in dialogo con le altre discipline per il futuro del pianeta: circondarsi di benessere”.
L’ingresso agli eventi è gratuito, previa registrazione effettuabile cliccando su questo link del sito dell’Ordine degli Psicologi Piemonte e presentazione del green pass.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

‘Helix’, due giorni per celebrare il ‘Metodo Cherasco’
Manifestazione internazionale di elicicoltura il 16-17 ottobre
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 ottobre 2021
20:23
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una manifestazione internazionale di due giorni dedicata alle chiocciole ‘metodo Cherasco’, un sistema di allevamento che dalla cittadina ‘porta del Roero’ si è diffuso in 18 Paesi in tutto il mondo. La rassegna ‘Helix 2021’, che avrà tra gli ospiti, il 16 e 17 ottobre, molti rappresentanti della comunità scientifica, è stata presentata oggi da Simone Sampò, presidente dell’Istituto Internazionale di Elicicoltura.

“Nell’economia elicoidale basata sulla ‘Chiocciola Metodo Cherasco’ – ha spiegato – c’è spazio per nuovi agricoltori che abbiano la voglia e il desiderio di diventare imprenditori. Il potenziale di crescita è altissimo considerando che, a fronte di una richiesta in Italia di 4.500 tonnellate annue, i 1150 ettari di impianti attuali in Italia provvedono solo al 20% della domanda interna. L’80% del prodotto arriva dall’estero Romania, Turchia, Indonesia in primis – dove la produzione è però di scarsa qualità perché proviene da filiere lunghe e non soggette ai dovuti controlli sanitari”.
L’Istituto Internazionale di Elicicoltura ha stretto accordi per lo sviluppo di una “elicicoltura verde, sostenibile e rispettosa anche in altri paesi, come testimoniano i recenti accordi con il Marocco e la Georgia Ma per il colmare il gap c’è spazio anche in Italia, per più di altri 3400 ettari di impianti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Frode fiscale, sequestrato yacht a imprenditore condannato
Proprietario anche il figlio che partecipò al reality Rich Kids
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
06 ottobre 2021
09:49
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ riconducibile a Federico Bellezza, 28 anni, e a suo padre, già condannato per frode fiscale il mega Yacht battente bandiera britannica sequestrata dai militari della Guardia di Finanza su disposizione del gip di Milano e su richiesta del pm Paolo Storari.
Bellezza aveva partecipato nel 2016 a un docureality intitolato “Giovani e Ricchi” in cui si descriveva la vita dei cosiddetti “Rich kids”, i figli di famiglie facoltose.

Lo yacht di lusso di 32 metri ormeggiato al porto di Sanremo (Imperia) è appunto riconducibile all’imprenditore torinese, operante nel settore della robotica industriale, già condannato, e a suo figlio.
Le indagini di polizia giudiziaria, delegate al Nucleo di Polizia Economico Finanziaria, hanno fatto emergere un complesso meccanismo fraudolento con il ricorso a false fatturazioni funzionali all’auto-riciclaggio, con l’interposizione di società straniere.
L’impiego del veicolo societario di diritto inglese, il cui capitale sociale era detenuto “fiduciariamente” da altre entità giuridiche estere, serviva per nascondere l’origine dei fondi di provenienza illecita e la titolarità effettiva del mega-yacht, riconducibile all’imprenditore indagato e al figlio.
Da qui le accuse di auto-riciclaggio da evasione fiscale e intestazione fittizia di beni.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ToothPic, cyber security per banche e assicurazioni
Basta password e hardware token, firma smartphone dà sicurezza
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 ottobre 2021
10:39
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ToothPic, startup che opera nella sicurezza informatica per l’autenticazione, sta lavorando con le banche e con le compagnie assicurative per offrire tecnologie innovative che consentano di eseguire qualsiasi attività da mobile aumentando il livello di sicurezza. Nel 2020 infatti si è verificato un aumento dei cyber attack del 300% e in particolare nel settore finanziario del 23% rispetto al 2019.

“Proprio con l’obiettivo di accompagnare banche e assicurazioni verso l’adozione di strumenti digitali garantendo allo stesso tempo la sicurezza di aziende e utenti è necessario mettere in campo soluzioni che consentono di aumentare il livello di sicurezza del processo di autenticazione grazie alla possibilità di eseguire operazioni come accedere ai propri servizi online, firmare e scambiare digitalmente documenti criptati tramite smartphone” sottolineano i fondatori di ToothPic.
La soluzione da un lato è in grado di riconoscere i dispositivi da cui è avvenuta una specifica transazione, andando così a risolvere eventuali casi di finte dichiarazioni o movimenti bancari sospetti, dall’altro garantisce la protezione degli assetti interni, offrendo la possibilità agli impiegati di utilizzare il proprio dispositivo come chiave di autenticazione sicura per accedere alle piattaforme aziendali, proteggendo così la propria identità e i dati sensibili. ToothPic consente al solo destinatario – quindi solo ad uno specifico smartphone – di aprire messaggi e documenti criptati, evitando così il rischio che le credenziali vengano clonate e intercettate da terze parti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Riso: raccolto in ritardo e con calo produttivo del 10%
Analisi Coldiretti, “annata difficoltosa per clima”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERCELLI
06 ottobre 2021
10:49
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un’annata difficoltosa, con un leggero calo produttivo, ma una buona partenza dei mercati. E’ l’analisi della Coldiretti Vercelli Biella sulla stagione risicola in corso, che sta vivendo in queste settimane la fase della raccolta del riso.
“Quest’anno, visto l’andamento climatico di luglio e della primavera con grandi sbalzi di temperature – sottolinea il presidente Paolo Dellarole -, si è partiti con un ritardo di 15 giorni. Le grandinate nei mesi estivi hanno messo in ginocchio alcune aziende, compromettendo in alcuni casi anche l’80% del raccolto. Il luglio freddo ha sviluppato anche alcune malattie funginee: per tutti questi fattori la possiamo definire come un’annata difficoltosa, e dalle prime proiezioni si parla di un calo produttivo del 10%”.
Qualche aspetto positivo emerge dai mercati: “Le richieste sulle varietà sono le solite – aggiunge -. L’anno scorso per la chiusura della ristorazione c’era stata una riduzione dei risi tondi, soprattutto quelli dedicati al sushi, ma con le riaperture la domanda è cresciuta, tornando ai livelli classici.
La campagna scorsa si è conclusa con scorte pari a zero e quindi la prospettiva è di una partenza dei mercati buona con una domanda adeguata”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fisco: distribuivano pellet senza versare l’Iva, 2 indagati
Beccati da Gdf Savona per i prezzi ribassati, 600mila euro evasi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
06 ottobre 2021
11:40
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tra il 2017 e il 2019 hanno evaso Iva per circa 600mila euro con un sistema di compravendita di pellet in cui non versavano il dovuto all’erario, 2,5 milioni il valore della merce acquistata e rivenduta a prezzi più bassi rispetto alla concorrenza. In due sono stati iscritti nel registro degli indagati dalla procura della Repubblica di Savona: un 45enne di Bra (Cuneo), formalmente amministratore della società con sede a Millesimo (Savona), pagato mensilmente circa mille euro per il servizio come ‘prestanome’, e un 50enne di Ceva (Cuneo), ma originario di Sanremo, pluripregiudicato.

L’autorità giudiziaria ha anche ordinato il sequestro preventivo, eseguito dai militari di Savona della Guardia di finanza, finalizzato alla confisca, di beni e disponibilità finanziarie per 140 mila euro, corrispondenti all’Iva evasa nel 2018. Il sistema è stato scoperto dai finanzieri di Cairo Montenotte, negli accertamenti sul prezzo ribassato rispetto alla media nazionale del pellet di alcuni rivenditori valbormidesi. Acquistato da diversi fornitori comunitari (lituani, estoni, belgi, tedeschi, polacchi e austriaci) veniva ceduto a prezzo concorrenziale a diversi rivenditori delle province di Savona, Imperia, Cuneo ed Alessandria, omettendo tuttavia di versare all’erario l’Iva incassata.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Al grattacielo Intesa Sanpaolo Rumiz con ‘Canto per Europa’
Dopo eventi in streaming pubblico in presenza all’auditorium
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 ottobre 2021
11:47
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In principio c’era un mito che narrava del rapimento di una giovane principessa fenicia per mano di Giove trasformato in toro, che se la porta in groppa solcando il Mediterraneo. Il nome della fanciulla è Europa e il mito, ripreso in un’infinità di racconti e opere d’arte nel secoli, ha plasmato la civiltà occidentale arrivando fino a noi.

Paolo Rumiz, scrittore e viaggiatore triestino, lo ha fatto rivivere in un libro che in uscita per Feltrinelli Editore e in una reading teatrale coprodotta da The Italian Literary Agency e Intesa Sanpaolo andata in scena ieri al grattacielo della banca a Torino. “Canto per Europa” è stato anche il primo evento all’interno del palinsesto culturale del grattacielo che ha riportato il pubblico in presenza all’auditorium di corso Inghilterra dopo i lunghi mesi di lockdown, quando Intesa Sanpaolo ha mantenuto accesa la scintilla della cultura proponendo una serie di eventi in streaming.
La formula di ieri era mista, con il pubblico prenotato online che ha potuto assistere gratuitamente allo spettacolo in anteprima nazionale in sala e migliaia di persone collegate da casa. Rumiz era affiancato dagli attori Lara Komar e Giorgio Monte e dai musicisti Aleksandar Sasha Karlic (oud, chitarra, def, duduk, voce) e Vangelis Merkouris (oud, bouzouki, voce).
Con la regia di Franco Però, gli interpreti hanno creato un affresco di lingue e culture diverse, ricco di riferimenti all’attualità e a un’Europa che non gode proprio di ottima salute.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino, Damilano: ‘Le urne hanno rafforzato la mia indipendenza’
“Non ci aspettavamo purtroppo un assenteismo così”, “la città è arrabbiata”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 ottobre 2021
14:43
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Non ci aspettavamo purtroppo un assenteismo così, probabilmente scontiamo anche il fatto che la città, soprattutto le periferie, è delusa, amareggiata, arrabbiata. Adesso stiamo andando a raccogliere una a una le persone per dire che devono votare per il futuro, per un cambiamento della città, a spiegare che questa volta bisogna andare a votare e votare per le persone che vogliono lavorare, portare di nuovo economia e sviluppo alla città.
Noi dobbiamo aumentare quel numero, dobbiamo semplicemente convincere le persone ad andare a votare”. A dirlo il candidato sindaco di Torino Bellissima e del centrodestra, Paolo Damilano, durante un giro nei mercati per la campagna elettorale, a chi gli chiedeva se sia convinto di poter recuperare la quota di elettori di centrodestra che non è andata alle urne.
“Non c’è solo da convincere chi non ha votato – sottolinea poi – ma anche chi ha già votato e deve tornare a votare. Da adesso per 15 giorni non faremo altro che andare per la città, incontrare persone e spiegare quanto sia importante andare a votare per il futuro di Torino, votare persone come noi che hanno dimostrato, con la nostra lista civica prima di tutto, come la città abbia creduto in noi”.
Nei prossimi giorni i leader dei partiti di centrodestra saranno di nuovo a Torino per sostenerlo: “Stiamo ancora parlando, ma è molto probabile che torneranno a Torino, e non solo loro – dice Damilano -. Torneranno Bucci, Toti, aspettiamo tante persone che vengano ad aiutarci. Quindi politica e società civile ancora di più insieme”. Sul rapporto con i leader nazionali dei partiti della coalizione, Damilano ricorda che “dopo il risultato del primo turno abbiamo parlato di grande soddisfazione e loro si sono molto complimentati con me per il risultato della lista. Io avevo spiegato loro quanto fosse forte la nostra determinazione, glielo abbiamo fatto vedere con i fatti e loro sono ancora di più convinti che Torino si possa vincere. E ci aiuteranno in tutti i modi perché questo possa avvenire”.
“Prima qualcuno diceva che la lista civica probabilmente non avrebbe avuto forza, io ero molto convinto per prima cosa sull’avere un rapporto molto buono con i partiti e sull’avere massima garanzia di indipendenza. Oggi questa indipendenza è ancora più rafforzata e confermata dai dati elettorali. Mi sento ancora più forte oggi nel vederci ancora di più tutti compatti e coesi per raggiungere la vittoria fra 15 giorni”. Così, durante un giro nei mercati per la campagna elettorale in vista del ballottaggio, il candidato sindaco di Torino Bellissima e del centrodestra, Paolo Damilano, risponde alla domanda sul peso che il risultato elettorale, con la lista civica in vantaggio sui partiti, potrebbe avere sulla formazione della Giunta in caso di vittoria. “C’è un grande risultato della lista civica e di tutta la coalizione – sottolinea -. Il risultato che è mancato è che Torino non ha creduto più alle votazioni e questo è un dato che deve far riflettere tutti, noi per primi perché siamo quelli che vengono maggiormente penalizzati dall’astensionismo”. A chi gli chiedeva se oggi si senta più forte visto il successo di Torino Bellissima, risponde “mi sentivo già molto forte prima e credo di averlo dimostrato con il mio entusiasmo, la mia voglia di fare, e questa si è concretizzata perché gli elettori ci hanno premiato. Mi sento ancora più forte oggi – conclude – nel vederci ancora di più tutti compatti e coesi per raggiungere la vittoria fra 15 giorni”.
“Nessuno si deve cospargere il capo di cenere. La nostra coalizione ha funzionato molto bene, il fatto di farci vedere tutti uniti ha funzionato molto bene così come la lista civica. Il fatto che ci siano stati cittadini che hanno voluto dare il loro contributo nel partecipare alla ripartenza della città ha funzionato in maniera straordinaria” risponde Damilano a chi gli chiede se debba esserci un mea culpa da parte dei partiti per il risultato al di sotto delle attese, a fronte invece di un buon risultato della sua lista civica. “È stato un risultato storico – ribadisce – mai una lista civica a Torino aveva fatto un risultato di questo tipo e per noi è una grande soddisfazione. Ho già parlato con tutti i miei ringraziandoli, però non ci possiamo fermare qui, stiamo combattendo per dare un futuro alla nostra città per farla ripartire quindi dobbiamo vincere tra 15 giorni”. “Credo che gli elettori abbiamo creduto molto in me e nelle persone che sono con me – aggiunge -, nella serietà che volevamo proporre. Hanno creduto che in un momento come questo bisogna essere molto pragmatici, molto diretti e dire ‘ci tiriamo su le maniche e cerchiamo di lavorare per il bene della città’. Questo è il messaggio che è stato recepito ed è per questo che la nostra lista probabilmente ha avuto così grande successo. Dopodiché, il fatto di essere tutti insieme, il fatto che i partiti abbiamo dato a noi la possibilità di rappresentare la città è stato molto ben rappresentato dall’elettorato”, conclude.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
‘Siete un cancro per il palazzo’, coppia gay denuncia i condòmini
Minacce, insulti omofobi fino ad arrivare al danneggiamento dell’auto. Appendino: “Cancro sono l’odio e l’ignoranza”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 ottobre 2021
17:33
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Minacce, insulti omofobi fino ad arrivare al danneggiamento dell’auto. È quanto ha subito una coppia gay di Torino che nei giorni scorsi ha denunciato ai carabinieri il clima di terrore in cui sono costretti a vivere nel palazzo in cui risiedono, nel quartiere ‘Barriera di Milano’.
Liti iniziate per alcuni lavori e per il cambio di amministratore, poi sfociate in vere e proprie minacce.

“Per adesso ci limitiamo alla macchina, presto vi manderemo via da questo condominio. Quelli come voi non sono graditi”, è il bigliettino che – secondo quanto anticipato dal quotidiano La Stampa – hanno trovato nella cassetta della posta dopo che la loro auto la scorsa settimana è stata danneggiata. Ignoti hanno spaccato il nottolino. Nelle parti comuni erano stati appicciati nei mesi precedenti biglietti dove la coppia veniva definita “un cancro per il palazzo”.
E ancora insulti. Oggi la decisione di rivolgersi ai carabinieri.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino è la città dei diritti. Lo diciamo sempre perché in questa direzione amministrazioni e associazioni cittadine si sono sempre mosse e spese, diventando un faro anche a livello nazionale. Questi episodi, però, ci indicano come non si debba mai dare niente per scontato. Non è accettabile che una discussione tra vicini diventi terreno per l’omofobia”, commenta Chiara Foglietta, la consigliera comunale di Torino da sempre in prima fila nella lotta per i diritti LGBTQ+. “Cercherò di mettermi in contatto con la coppia fin da subito per dare il mio sostegno di persona”, conclude Foglietta.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Anno 2021 e i cancri da estirpare rimangono l’odio e l’ignoranza”. Così, su Twitter, la sindaca di Torino Chiara Appendino commenta la vicenda. La prima cittadina riprende, per respingere con fermezza, alcune delle parole usate contro la coppia definita, tra l’altro, “il cancro del palazzo”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Auto: cent’anni di design, Mauto celebra Michelotti
In mostra disegni provenienti dall’archivio di famiglia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 ottobre 2021
13:13
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La grande tradizione torinese di car design dal dopoguerra fino agli anni ’70 rivive al Museo dell’Automobile di Torino con la mostra “Michelotti World.
1921-2021 Cento anni di un designer senza confini’ dedicata a Giovanni Michelotti, tra i più noti car design al mondo, aperta da oggi al 9 gennaio 2022.
A presentare oggi l’allestimento c’erano il figlio Edgardo Michelotti, custode dell’archivio privato composto di 6.000 disegni, tutti digitalizzati, oltre a 12 scatoloni di materiali, tra fotografie, diapositive e altri documenti, il direttore e il presidente del Museo, Mariella Mengozzi e Benedetto Camerana.
In mostra un centinaio di disegni, provenienti dall’archivio di famiglia, ma anche da collezioni private come quella di Hiro Motors in Giappone e della carrozzeria Vignale, per la quale Michelotti lavorò molti anni. Prodotta dalla Vignale è per esempio una delle due auto sistemate nell’atrio del Museo per accogliere il pubblico, la Lancia Flavia convertible del 1963.
L’altra è un prototipo del 1969 per una Triumph TR5 Cabrio ‘Ginevra’.
“Michelotti era uno stilista indipendente – ha detto il curatore della mostra, Giosuè Botto Cohen – che operò con successo in tutto il mondo. La sua marital instancabile ha prodotto migliaia di disegni, riconoscibili per il dinamismo delle venture. Disegni che raccontano auto che corrono per le strade, ricche di dettagli che enfatizzano linee eleganti ed essenziali”. Michelotti, disegnatore di auto di grandi serie, ma anche di nicchia e prototipi fu anche un anticipatore di idee e soluzioni come racconta la concept car electrica del 1974 in mostra. La mostra prosegue il filone delle grandi mostre del Mauto dedicate ai designer italiani dell’infustria automobilistica mondiale.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Appendino “gay cancro? Lo sono l’odio e l’ignoranza”
Sindaca su Twitter, nel 2021 quelli sono da estirpare
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 ottobre 2021
13:50
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Anno 2021 e i cancri da estirpare rimangono l’odio e l’ignoranza”. Così, su Twitter, la sindaca di Torino Chiara Appendino commenta la vicenda della coppia gay vittima di minacce e insulti omofobi nel condominio in cui abita in Barriera di Milano.
La prima cittadina riprende, per respingere con fermezza, alcune delle parole usate contro la coppia definita, tra l’altro, “il cancro del palazzo”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: sito Atc hackerato, 400 bollette sbagliate
Proseguono effetti hackeraggio scorso aprile
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 ottobre 2021
15:15
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Errore in bolletta per 400 famiglie di inquilini delle case di edilizia pubblica a Torino.
Dopo mesi si fanno ancora sentire gli effetti dell’attacco informatico subìto ad aprile dall’Atc del Piemonte Centrale che ha causato l’errato addebito di una spesa già pagata per circa 400 delle oltre 29mila famiglie che vivono in una casa popolare di Torino e provincia.
L’errore si trova sulla bolletta di settembre che sta arrivando per posta in questi giorni e riguarda nello specifico 422 delle 721 famiglie che nel 2021 hanno firmato un nuovo contratto.
A causare il problema il fatto che, nelle settimane di black out informatico dovute all’hackeraggio, la firma dei contratti agli sportelli è proseguita, ma con registrazione manuale e i dati e le spese sostenute sono poi stati successivamente inseriti nel sistema informatico che in qualche caso però non li ha identificati come già pagati. Atc invita a non pagare la bolletta errata che sarà sostituita da un nuovo bollettino in arrivo nei prossimi giorni. Chi avesse già pagato, invece, può prendere appuntamento allo sportello per il rimborso.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A Palazzo Madama a Torino Il Rinascimento di Antoine de Lonhy
Codice Ore di Saluzzo primo prestito British Library dopo Brexit
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 ottobre 2021
15:28
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Palazzo Madama a Torino celebra con una grande mostra l’artista Antoine de Lonhy che, nella seconda metà del Quattrocento, fu protagonista del Rinascimento piemontese. La mostra consente di ammirare – dal 7 ottobre fino al 9 gennaio – dipinti e codici miniati del maestro francese provenienti dall’Europa e dagli Stati Uniti, mai esposti al pubblico.

Tra i capolavori il meraviglioso manoscritto delle ‘Ore di Saluzzo’, primo prestito dopo la Brexit della British Library che lo possiede dal 1867, ma anche i frammenti di affresco provenienti dalla chiesa di Notre-Dame de la Dalbade e il polittico destinato al monastero della Domus Dei di Miralles, vicino a Barcellona.
La mostra – curata da Simone Baiocco e Simonetta Castronovo per la sezione di Torino e da Vittorio Natale per la sezione di Susa – punta a ricomporre la figura di Antoine de Lonhy, artista poliedrico, esperto in pittura di vetrate, chiamato per questo a lavorare a Tolosa e a Barcellona, ma anche scultore e autori di disegni per ricami. Il percorso espositivo, articolato su due sedi, Palazzo Madama – Museo Civico d’Arte Antica di Torino e il Museo Diocesano di Susa, vuole mettere in evidenza i viaggi, gli spostamenti e la carriera itinerante attraverso l’Europa di un artista che nelle sue opere riunì insieme elementi e influssi dalla Borgogna, dalla Provenza, dalla Catalogna e dalla Savoia. A Torino viene presentata una vera e propria antologia della produzione dell’artista, in pittura e miniatura, con i necessari richiami alla cultura franco-fiamminga che sta alla base del suo percorso; a Susa le opere di Lonhy sono messe a confronto con un tessuto regionale – tra Valle di Susa e Valle d’Aosta – che mostra la sua grande influenza sull’arte dei suoi contemporanei.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
‘Torino, città futura’ di Zaghi, 15 punti di vista su domani
L’autore lo presenterà con Francesco Profumo al Salone del lIbro
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 ottobre 2021
15:36
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un reportage che racconta la Torino del futuro sulla base di una serie di colloqui con chi vive la città in ambiti diversi: 15 racconti di giovani imprenditrici e imprenditori, mediatori sociali, religiosi, cooperanti, agenti musicali, dirigenti pubblici, grandi della cultura, professionisti, urbanisti, studenti. E’ il libro Torino, città futura di Andrea Zaghi, giornalista, realizzato con il sostegno della Fondazione Compagnia di San Paolo e della Fondazione per la Scuola della Compagnia di San Paolo.
Edito dal Mulino sarà in libreria da domani 7 ottobre e sarà presentato dall’autore con Francesco Profumo al Salone Internazionale del Libro domenica 17 ottobre ore 17,45 presso BookLab, padiglione 2.
Arricchisce il libro una sezione con 11 mappe tematiche espressamente realizzate da Urban Lab, associazione nata per raccontare i processi di trasformazione di Torino e della sua area metropolitana.
“Il libro è una sorta di racconto di una camminata in città alla scoperta di luoghi, prima di tutto sociali e poi fisici, nei quali una Torino diversa dal consueto non solo viene in qualche modo pensata e progettata, ma è già in via di realizzazione”, spiega Profumo nella Prefazione.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: chiesta archiviazione per Rsa, mancavano conoscenze
Per la procura non sussistono accuse epidemia e omicidio colposo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 ottobre 2021
16:58
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Quando è scoppiato il Covid, tra febbraio e marzo 2020, la situazione era tale che non è possibile far ricadere sui vertici e sul personale della Rsa responsabilità di carattere penale per i casi di morte o di malattia verificatisi nelle strutture: non c’erano conoscenze scientifiche sufficienti e, di conseguenza, l’organizzazione complessiva, a livello generale, era lacunosa sotto vari aspetti. E’ una delle ragioni per cui la procura di Torino ha chiesto l’archiviazione dei primi quattro fascicoli di indagine aperti per epidemia e omicidio in forma colposa.
I procedimenti riguardano Rsa del capoluogo piemontese e del circondario.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vino: dalla Regione Piemonte 9,2 milioni per la promozione
Bando dell’assessorato all’Agricoltura per sostenere produttori
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 ottobre 2021
16:21
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Regione Piemonte ha assegnato complessivamente 9,2 milioni di euro a favore del comparto vitivinicolo per la promozione dei vini piemontesi di qualità a denominazione di origine sui mercati dei paesi terzi. Di questi, 1,2 milioni sono da destinare alla liquidazione dei progetti presentati nelle due annualità precedenti all’attuale.

Con gli 8 milioni restanti, previsti dal Programma nazionale di sostegno del settore vitivinicolo, l’assessorato all’Agricoltura ha aperto un bando sulla misura Ocm vino promozione che sostiene i consorzi di tutela e le associazioni di produttori per i progetti regionali e multiregionali nei paesi extra europei per l’annualità corrente, 2021-2021.
Il bando, pubblicato sul sito della Regione, prevede una copertura massima del 50% delle attività promozionali presentate da ciascun soggetto. Il termine ultimo per la richiesta di contributo è il 5 novembre 2021.
“Resta essenziale – sottolinea l’assessore all’Agricoltura e Cibo, Marco Protopapa – proseguire e intensificare le attività di promozione dei vini piemontesi di qualità nei paesi extraeuropei, tra i quali rientra quest’anno anche la Gran Bretagna per effetto della Brexit. E’ importante affermare il loro posizionamento sui mercati internazionali, e contrastare la pressione sui prezzi a causa dei potenziali dazi”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Comunali: ringrazia ‘camerati’ per voto, polemica a Torino
E’ Massimo Robella, eletto in Circoscrizione 6 con Fratelli d’Italia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 ottobre 2021
16:23
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Massimo Robella, eletto in Circoscrizione 6 con Fratelli d’Italia, ringrazia su Facebook “i tanti camerati di Torino che hanno lavorato per farmi rientrare all’opposizione” e a Torino scoppia la polemica. “Giorgia Meloni è scandalizzatissima per il reportage di Fanpage, in cui esponenti illustri del suo partito si sperticano in motteggi fascisti e si vantano di percepire denaro in nero.
Eppure la candidata Fdi al Consiglio comunale che a Roma ha preso più preferenze è Rachele Mussolini, nipote di Benito, e i neoeletti consiglieri di circoscrizione a Torino si autodefiniscono ‘camerati'”, commenta l’esponente Luv, Marco Grimaldi.
“Robella – rimarca Grimaldi – non è certo l’unico: basterebbe fare un giro sulle bacheche degli eletti e dei nominati in Regione. Il complotto contro Fratelli d’Italia continua. Cara Meloni, risparmiati 100 ore di girato: il fascista basta non candidarlo. O basta non esserlo”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: in Piemonte ricoveri in calo, quattro i decessi
Sono 258 i guariti, 197 i nuovi positivi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 ottobre 2021
16:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ricoveri da Coronavirus in calo in Piemonte, che registra però quattro decessi, nessuno di oggi.
L’Unità di crisi regionale segnala 21 pazienti in terapia intensiva, tre in meno rispetto a ieri, e 166 nei reparti ordinari, 16 in meno rispetto a ieri.
I nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 sono 197, lo 0.9% di 20.787 tamponi eseguiti. Gli asintomatici sono 101 (51,3%). I guariti rispetto a ieri sono 258. Le persone in isolamento domiciliare sono 3.166. Gli attualmente positivi 3.353.
Dall’inizio della pandemia, dunque, il Piemonte ha registrato 383.969 positivi, i decessi diventano 11.773, mentre i guariti sono 368.843.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Teatro: al via Fertili Terreni Teatro, il 19 a Off Topic
22 spettacoli di teatro indipendente fino a dicembre
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 ottobre 2021
16:41
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Prende il via il19 ottobre la nuova stagione dal vivo di Fertili Terreni Teatro, il format di teatro contemporaneo diretto da Acti Teatri Indipendenti, Cubo Teatro e Tedacà. Un cartellone di 22 spettacoli, da ottobre a dicembre con un nuovo visual e un nuovo claim, ‘Over the Rainbow’.
Quasi un monito allo spettatore ad avere uno sguardo ampio e soprattutto la forza e il coraggio di risognare e ripensare il futuro.
“Lo sguardo va su. Perché oltre forse c’è un mondo diverso aperto a sperimentazioni di nuovo benessere” commentano i direttori Girolamo Lucania, Beppe Rosso e Simone Schinocca.
Dal 2018 Fertili Terreni Teatro ha messo in scena oltre 100 spettacoli che, attraverso la collaborazione di tre teatri di Torino, San Pietro in Vincoli Zona Teatro, Bellarte e Off Topic, genera un ambiente di sperimentazione e confronto tra artisti, operatori e spettatori. Tre teatri che, idealmente, tracciano un filo rosso che attraversa e lega tre zone ‘periferiche” della città’.
La stagione ottobre-dicembre si avvierà con ‘How Long Is Now’ di Girolamo Lucania, a Off Topic, il 19 ottobre, con Dalila Reas e Stefano Accomo e la produzione di Cubo Teatro. A San Pietro in Vincoli, dal 25 al 28 ottobre, andrà in scena ‘Radio International #5’ di Beppe Rosso e Hamid Ziarati, per la regia di Beppe Rosso.
Torna anche la formula ‘Vieni a teatro e paga quanto vuoi’: il pubblico potrà scegliere fra tre opzioni in base a quanto desidera spendere e il biglietto sospeso che permette, nei tre teatri, di acquistare un biglietto “in sospeso” della stagione da donare a coloro che si trovano in difficoltà.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tumori: al Gradenigo Sorrisi in rosa, festival prevenzione
Presentato il libro con 100 storie di donne
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 ottobre 2021
16:56
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Passa anche per l’ospedale torinese Gradenigo, la 5/a edizione di ‘Sorrisi in rosa’, il festival di Humanitas dedicato alla prevenzione senologica dislocato nelle sedi di Torino, Milano, Bergamo, Castellanza e Catania. Ad inaugurare l’evento è stato oggi in streaming Gerry Scotti per presentare ‘Sorrisi in fiore’, il libro che racconta la vita oltre il tumore e la forza femminile attraverso cento voci di ex pazienti.
L’inaugurazione è ora disponibile sulla pagina Facebook di Humanitas Torino.Tra i tanti testimonial che hanno aderito al progetto anche molte associazioni tra cui le onlus torinesi ‘Mettiamoci le Tette’ e ‘Walce’.
“Stiamo affrontando un altro anno particolare che ci richiede ulteriore impegno per garantire l’adeguato percorso di cura alle nostre pazienti – afferma Lucio Buffoni, responsabile Oncologia di Humanitas Gradenigo -. Il nostro ospedale è parte attiva della Rete oncologica del Piemonte e della Valle d’Aosta, partecipa a nove gruppi di studio della stessa Rete e ha l’obiettivo di potenziare ulteriormente la propria attività in ambito oncologico, a partire dalla prevenzione, uno degli strumenti più forti nella lotta ai tumori”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Paola Minaccioni al Museo del Cinema per una ‘Photocall’
Masterclass l’11 ottobre nell’ambito della mostra fotografica
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 ottobre 2021
17:29
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Con la masterclass di Paola Minaccioni, versatile attrice italiana protagonista di diversi film di Ferzan Ozpetek come ‘Cuore sacro’ e ‘Mine vaganti’, e di numerose trasmissioni televisive, il Museo Nazionale del Cinema Torino prosegue il suo percorso di accompagnamento alla mostra ‘Photocall. Attrici e attori del cinema italino’, in corso alla Mole Antonelliana fino al 7 marzo prossimo.

La mostra fotografica, a cura di Domenico De Gaetano e Giulia Carluccio, ripercorre oltre un secolo di cinema italiano attraverso i corpi e i volti delle attrici e degli attori che lo hanno reso famoso in tutto il mondo. In esposizione immagini, apparecchi, riviste e brochure conservati dal Museo o da altri archivi, insieme alle immagini di fotografi contemporanei come Stefano Guindani, Riccardo Ghilardi, Sabina Filice, Philippe Antonello, Stefano Montesi. In tutto oltre 250 riproduzioni fotografiche, 71 stampe originali e più di 150 scatti nelle video gallery.
Paola Minaccion è anche una presenza costante nelle serie e mini-serie televisive. Ha al suo attivo molto teatro con Caterina Guzzanti, Lillo&Greg, Duccio Camerini ed è voce nota di molti programmi di Rai Radio2, tra i quali Il Ruggito del Coniglio, oltre a essere conduttrice di trasmissioni come Ottovolante.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Esercito: a Torino 99 laureati in Scienze Strategiche
Conseguita laurea triennale. Cerimonia a Palazzo Arsenale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 ottobre 2021
18:56
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Hanno conseguito la Laurea Triennale interdipartimentale in Scienze Strategiche e della Sicurezza 99 Ufficiali frequentatori del 200/o corso ‘Dovere’ e di Laurea Triennale insieme a 4 studenti civili. La cerimonia di consegna delle pergamene si è svolta nell’Aula Magna di Palazzo Arsenale, sede del Comando per la Formazione e Scuola di Applicazione dell’Esercito.

Si tratta di Sottotenenti neo-laureati che, dopo il biennio frequentato presso l’Accademia Militare di Modena e l’Anno Accademico presso la Scuola di Applicazione dell’Esercito, hanno completato il primo traguardo universitario presso l’Istituto di Formazione militare.
La Scuola di Applicazione dell’Esercito di Torino, dove ogni anno si formano oltre 1.000 studenti militari e civili, italiani e stranieri, rappresenta un polo culturale unico nel suo genere, mirato a coniugare aspetti quali rispetto per le tradizioni, innovazione, didattica ed internazionalizzazione degli studi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Stellantis: Imparato, dal 2023 produzione Alfa su richiesta
Un modello all’anno fino a 2026. Lancia sbarcherà in Europa
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 ottobre 2021
19:11
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Fino al 2026 ci sarà un lancio all’anno dei brand Alfa Romeo, Ds e Lancia. Il suv Alfa Tonale andrà in produzione a marzo 2022 e sarà in vendita in Italia a giugno 2022″‘.
Lo ha detto il ceo di Alfa Romeo, Jean Philippe Imparato, in un incontro con la stampa, nel quale ha illustrato il nuovo modello di business del brand. “Dal 2023 – ha spiegato – Alfa Romeo – punterà su una produzione ‘su misura’ basata sulla richiesta dei clienti. Sarà un modello ‘built to order’ per almeno l’80%: produrremo le auto solo se abbiamo il cliente finale. A inizio 2021 eravamo al 38%, passeremo all’80% nel 2023”, ha spiegato Imparato. “Questo – ha detto – consentirà una migliore gestione dei costi per evitare sprechi e per la gestione degli stock, che sono un cancro: non voglio vedere più di 90 giorni una vettura in un parcheggio. la sfida è di fare un controllo molto preciso della produzione”.
Lancia presenterà tre nuovi modelli tra il 2024 e il 2028, uno ogni due anni. La prima elettrica arriverà nel 2024, la nuova Lancia Ypsilon, che sarà anche in versione ibrida, ha spiegato Luca Napolitano, responsabile del brand Lancia “Dal 2026 – ha detto – Lancia produrrà solo auto elettriche e quindi la nuova Delta sarà solo elettrica. Sbarcheremo su altri mercati, partendo dall’Italia, andremo nei mercati dove si vendono auto elettriche, Francia, Germania e nei Paesi nordici, puntando sulle grandi città”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Teatro:Dante fra le fiamme e le stelle racconta l’uomo poeta
Di e con Matthias Martelli. Regia di Bronzino per Stabile Torino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 ottobre 2021
20:36
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Teatro Stabile di Torino celebra il sommo poeta con ‘Dante fra le fiamme e le stelle’, in prima nazionale, da domani al 24 ottobre al Teatro Gobetti, di e con Matthias Martelli, con la consulenza storica di Alessandro Barbero, e con la regia di Emiliano Bronzino, regista da sempre attratto dalla scienza e dalla storia, e neo direttore del Trg-Teatro Ragazzi e Giovani.
In occasione del settecentesimo anniversario dalla morte, lo spettacolo vuole raccontare il Dante uomo, attraverso le sue opere e le fonti storiche che ci sono arrivate.
Matthias Martelli, con il suo percorso di teatro ‘giullaresco’, è l’interprete migliore per avvicinare le nuove generazioni alla scoperta dell’opera e della vita di Dante. Mentre Emiliano Bronzino è il regista ideale per provare a trovare la sintesi scenica tra Storia e Teatro.
Lo spettacolo ripercorre la vita di Dante, dall’infanzia all’esilio, dalla passione politica a quella amorosa, intrecciando gli eventi della sua esistenza con i versi della Vita Nova e della Divina Commedia, in una trama che mostra dietro la figura del poeta che ha inventato l’Italia, un uomo fragile e complesso, ricco di speranze e conflitti, profondamente diverso dalla figura che l’iconografia ci ha tramandato, capace di rendere eterne vicende personali e di sublimare la sua visione nei versi crudi e grotteschi dell’Inferno arrivando fino ai vertici del Paradiso.
Lo spettacolo rafforza inoltre la collaborazione con Biennale Democrazia, manifestazione culturale della Città realizzata dalla Fondazione per la Cultura di Torino dedicata alla diffusione dei valori democratici.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cinema Ambiente, ‘Marcher sur l’Eau’ vince 24/a edizione
Di Aissa Maiga (Francia/Belgio) sulla carenza di acqua in Niger
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
06 ottobre 2021
21:24
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il documentario ‘Marcher sur l’Eau’, di Aissa Maiga, coproduzione franco-belga, ha vinto il 24/o Festival CinemAmbiente che si è chiuso questa sera a Torino con la cerimonia di premiazione. I film vincitori e gli altri 80 titoli proposti in cartellone sono visibili gratuitamente sulla piattaforma OpenDDB, dove il festival prosegue online fino al 13 ottobre.

Il film vincitore, a cui è andato il Premio Asja Energy di 5.000 euro, “racconta – si legge nella motivazione della giuria – una storia molto forte di persone che in Niger soffrono ogni giorno non solo la carenza d’acqua, ma anche, letteralmente, la sete. Il documentario affronta un problema che riguarda tutti noi e le nostre responsabilità verso il Pianeta. Un esempio di cinema della realtà che focalizza il suo messaggio sulle conseguenze più gravi dei cambiamenti climatici”.
Il Premio Terna per il miglior documentario è andato al film tedesco in bianco e nero ‘Out of Sight, out of Mind’, di Anna-Maria Dutoit. Vi si racconta un problema ambientale piuttosto sconosciuto, la non reciclabilità dei prodotti della fast fashion, la seconda industria più inquinante sul pianeta, nonché tra le prime per consumo energetico e risorse naturali.
Il Premio Iren del pubblico è andato al francese ‘Animal’, di Cyril Dion. Il premio ‘Dalla Terra alla Terra’, promosso da Biorepack a’ The Ants & the Grasshopper’ di Ray Patel e Zak Piper (Malawi 2021), il Premio speciale Movies Save the Planet istituito dal festival a ‘Yann Arthus-Bertrand.

Piemonte tutte le notizie in tempo reale. Tutte e sempre aggiornate. LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 70 minuti

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 17:27 DI MARTEDÌ 28 SETTEMBRE 2021

ALLE 12:22 DI SABATO 02 OTTOBRE 2021

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Bus in fiamme sul Colle di Nava, salvo autista e passeggeri
Rogo spento dai vigili del fuoco di Piemonte e Liguria
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 settembre 2021
17:28
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un autobus ha preso fuoco sul Colle di Nava, al confine tra Piemonte e Liguria. A dare l’allarme è stato il conducente, che si è accorto di quanto stava per accadere e ha fatto scendere i quattro passeggeri a bordo.
Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco volontari di Ormea (Cuneo) e della Centrale di Imperia, insieme ai carabinieri e al personale sanitario. Il mezzo è andato completamente distrutto, ma non si sono registrati feriti o intossicati.   CRONACA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Auto:da elettrico a idrogeno,quel che manca per svolta green
A VTM Conference aziende discutono futuro mobilità
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 settembre 2021
17:56
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Per rendere l’auto elettrica davvero competitiva serve “uno sviluppo decisivo a livello delle celle della batteria, per renderla capace di sviluppare una quantità maggiore di energia con un peso minore, garantendo la sicurezza in caso di incidente”. Lo ha detto Christoph Menne, Managing Director dell’azienda tedesca FEV Europe alla VTM Conference di Torino, che nel pomeriggio si è concentrata sulle nuove tecnologie per la mobilità.

“È un grande sforzo per cui servono investimenti consistenti, ecco perché in Germania FEV ha realizzato un grande centro per testare le batterie di nuova generazione – ha spiegato Menne – Allo stesso tempo i veicoli vanno resi più efficienti e servono le infrastrutture necessarie per ricaricare ovunque e velocemente le auto”.
Moh’d Eid, Ceo di Blue Engineering, si è concentrato sulla smart mobility e sull’idrogeno. “Mentre una volta il mondo si trovava a un bivio sull’alimentazione delle auto, oggi abbiamo davanti molte strade. Oltre alla batteria elettrica si pensa a una batteria liquida, per una ricarica più veloce, o l’idrogeno, per cui vanno ancora sviluppate tecnologie adeguate per garantire la sicurezza. La scelta tra queste direzioni è quella che ci attende nel futuro e su cui dobbiamo lavorare”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Turismo: 10 influencer/biker in viaggio tra Piemonte e Liguria
‘Donna Roa Marenca’ parte da Prato Nevoso per arrivare a Finale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
28 settembre 2021
18:03
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dieci donne influencer/biker con un tesoretto di 230 mila follower partiranno da Prato Nevoso nel cuneese per raggiungere Finale Ligure, nel savonese collegando così tra loro due località considerate ideali per gli amanti dello sort all’aria aperta. L’iniziativa si chiama ‘Donna Roa Marenca’, evento outdoor che si terrà da venerdì 8 a domenica 10 ottobre.
L’evento è stato presentato oggi a Genova.
Si tratta di un progetto dedicato alla vacanza attiva nato sulle antiche vie di collegamento tra le province piemontesi e liguri, tra cui alcuni tratti della Via Marenca e delle antiche Vie del Sale, che gli appassionati di escursioni in e-bike e Mtb hanno la possibilità di sperimentare. Dalle Alpi al mare, da Prato Nevoso a Finale Ligure, un percorso di circa 150 km che attraversa i territori di numerosi comuni tra Piemonte e Liguria scoprendo tradizioni secolari che uniscono queste due regioni.
“La tre giorni in programma – ha detto il vice presidente e assessore ligure all’Agricoltura e al Marketing Territoriale Alessandro Piana – con organizzazione in capo all’Aps Sentieri 2M, coinvolge le istituzioni e un gruppo di lavoro competente e affiatato, in grado di garantire i migliori standard qualitativi e di sicurezza. Abbiamo condiviso sin dall’inizio le varie tappe di costruzione di un network territoriale capace di intrecciare storia, cultura, enogastronomia e sport in una naturale continuità paesaggistica e di aggregazione tra Liguria e Piemonte”. “Un progetto di marketing turistico-territoriale che le nostre Regioni hanno deciso di supportare e valorizzare insieme – ha sottolineato il vice presidente della Regione Piemonte Fabio Carosso – Obbiettivo dell’evento è quello di valorizzare i nostri bellissimi territori, le attività economiche e le risorse naturalistiche, storiche e culturali presenti lungo il percorso. Vogliamo rendere quest’area ancora più appetibile e di rilievo per il turismo outdoor, coinvolgendo anche i Comuni attraversati da questo percorso”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Maltempo: forti temporali, allerta gialla nel nord Piemonte
Da alto Vercellese a VCO rischio di allagamenti e isolate frane
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 settembre 2021
18:17
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Allerta gialla nel nord del Piemonte, tra martedì’ sera e mercoledì mattina, per il rischio di locali frane e allagamenti causati dai temporali. La perturbazione sarà rapida ma la combinazione di un fronte freddo e di profonda saccatura atlantica – spiega (Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale) – crea le condizioni per forti piogge sul Verbano, l’alto Vercellese e l’alto Novarese.

Già nella mattina di domani la perturbazione si sposterà verso est e tornerà il tempo stabile, fino a venerdì, quando sono previste nuove deboli piogge.   VAI AL METEO IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Intesa Sanpaolo, venture capital per spingere innovazione
Antonetti, eccellenze ma molta strada da fare per sistema Italia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 settembre 2021
18:29
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’innovazione e la ricerca nel settore mobilità e trasporti in Italia annoverano delle eccellenze localizzate, ma c’è ancora molta strada da fare a livello di sistema Paese. Ne è convinto Vincenzo Antonetti, Head of Network Development of Innovation di Intesa Sanpaolo , intervenuto oggi a una tavola rotonda sulla mobilità intelligente alla VTM Conference di Torino.

“L’Italia è considerata un Paese moderatamente innovatore secondo i ranking internazionali – ha spiegato Antonetti – ci sono pochi brevetti prodotti ogni anno, scarsa concentrazione di venture capital e private equity che possano spingere l’innovazione”. Fra questi c’è Neva SGR, il venture capital hi-tech di Intesa Sanpaolo, gruppo bancario che è anche il primo erogatore di finanziamenti per startup innovative a livello nazionale.
Ma non ci sono solo note dolenti. “L’hummus è buono – dice Antonetti – I nostri ricercatori presenti all’estero sono fra i principali contributori in termine di ricerche scientifiche. Se guardiamo a realtà locali soprattutto del nord Italia, come il Piemonte, la Lombardia, il Triveneto o l’Emilia Romagna, notiamo come tengano il passo di Francia, Germania e Paesi nordici in termini di sviluppo”. Cosa manca allora? “I governi devono fare la loro parte, creando strumenti di attrazione di tecnologie internazionali, agevolazioni che vadano oltre l’accesso a spazi fisici per le start up. Serve una burocrazia più snella, sussidi a 360 gradi che permettano l’atterraggio comodo e morbido di tecnologie internazionali, perché apprendere dalle eccellenze estere è un ottimo modo per far crescere il sistema Italia”.   ECONOMIA   POLITICA   MONDO   TECNOLOGIA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Enogastronomia: vini e sapori torinesi,20 cene al ristorante
Iniziativa di Enoteca Vini della Provincia e Strada Reale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 settembre 2021
20:21
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Promuovere e raccontare i vini torinesi con un circuito di cene aperte al pubblico in alcuni dei ristoranti più significativi della provincia. E’ l’iniziativa varata dall’Enoteca Regionale dei Vini della provincia di Torino e dalla Strada Reale dei Vini Torinesi con un calendario che si sviluppa tra la fine di settembre e la fine di novembre: 20 serate in altrettanti locali dove il menu è studiato per il miglior abbinamento tra le eccellenze enologiche del territorio e quelle gastronomiche delle cucine coinvolte.

“Un format che rappresenta una grande opportunità per i prodotti ed un volano al turismo enogastronomico di qualità – spiega Alessandro Comotto, presidente della Strada Reale dei Vini Torinesi”; “una virtuosa sinergia tra i nostri due enti – aggiunge Corrado Scapino, presidente dell’Enoteca Regionale dei Vini della provincia di Torino – stiamo lavorando a diverse iniziative che desideriamo promuovere, attraverso una comunicazione più efficace in modo da raccontare al meglio le nostre attività e quelle dei nostri produttori.
Il programma è stato aperto il 23 Settembre con la zona del Pinerolese. Tutte le cene sono organizzate nel totale rispetto delle disposizioni vigenti in tema di distanziamento e contenimento del rischio di contagio. Le prenotazioni dovranno essere fatte direttamente ai singoli locali.
Il progetto, sostenuto dal Fondo Europeo Agricolo per lo sviluppo Rurale è realizzato dall’Enostrada dei Vini Torinesi, all’interno della quale operano i due enti organizzatori.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Operazione Dia a Vercelli, confiscati beni per 1mln di euro
Sigilli anche a tre ville di pregio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERCELLI
29 settembre 2021
09:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Direzione investigativa antimafia, in collaborazione con il comando provinciale della guardia di finanza di Vercelli e il reparto operativo dei carabinieri di Bergamo, ha eseguito un provvedimento di confisca di beni mobili e immobili per un valore complessivo di oltre un milione e mezzo di euro a una nota famiglia di etnia rom di Vercelli.
Nello specifico i beni erano nella disponibilità di un pregiudicato coinvolto in numerosi procedimenti penali per reati contro la persona e il patrimonio, e ritenuto socialmente pericoloso anche a causa della rilevante sperequazione patrimoniale tra il valore dei beni confiscati e il proprio profilo economico reddituale.

Il provvedimento è stato eseguito su disposizione del tribunale di Torino, a seguito di proposta avanzata dal direttore della Dia; ritenendo il pregiudicato tra “i soggetti che vivono abitualmente con i proventi di attività delittuose”, ha disposto la confisca di tre ville di pregio e di due terreni in provincia di Vercelli, che erano nella sua disponibilità.
L’operazione si inserisce nell’ambito delle attività finalizzate all’aggressione delle illecite ricchezze acquisite e riconducibili, direttamente o indirettamente, a contesti delinquenziali.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torna Esterno Notte, proiezioni diffuse per le vie di Torino
Festa per immagini trasforma per una sera la città
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 settembre 2021
09:40
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torna Esterno Notte, il grande evento di proiezioni diffuse per le vie e i quartieri di Torino.
Nella serata di domani, giovedì 30 settembre, dalle 21 alle 24, accenderà di immagini i palazzi, i muri, le finestre, i cortili e i balconi della città.
Una città che, per una sera, si trasformerà attraverso le storie, le fotografie, i video che i cittadini, le associazioni e le istituzioni – al momento circa ottanta – condivideranno durante una vera e propria festa per immagini.
“La seconda edizione di Esterno Notte rappresenta il momento in cui la città tutta si ritrova in un momento di festa collettiva attraverso la condivisione delle immagini: quello che facciamo tutti i giorni, tutti i minuti con i nostri telefonini in privato, lo facciamo ora in pubblico, inviamo ai nostri concittadini le immagini che amiamo, che ci divertono, che ci rappresentano. Ci auguriamo che diventi una grande manifestazione, alla quale ognuno porta il suo contributo, a seconda delle proprie inclinazioni e dei propri mezzi, come sempre accade nella vita di una città sana” commenta il direttore di Camera, Walter Guadagnini. “Quest’anno ci concentriamo sul futuro, sia generazionale sia in un certo senso tecnologico, attraverso la proiezione dei lavori dei trenta giovani che hanno partecipato al corso-concorso di fotografia Reality Shot raccontando, attraverso le fotocamere dei propri cellulari, i quartieri periferici torinesi di Falchera e Mirafiori”, sottolinea la curatrice del progetto Monica Poggi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tav: al via udienza estradizione No Tav Emilio Scalzo
Indagato per aver percosso un gendarme transalpino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 settembre 2021
10:16
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
È cominciata stamani al Palazzo di Giustizia di Torino la discussione della richiesta di estradizione presentata dalle autorità giudiziaria francesi per Emilio Scalzo, storico attivista No Tav della Valle di Susa indagato con l’accusa di aver percosso un gendarme transalpino durante una manifestazione No Border.
Davanti all’ingresso si è formato un presidio di solidarietà.

Tra i presenti c’era la consigliera regionale Francesca Frediani e un’altra storica militante del movimento, Nicoletta Dosio. Il legale di Scalzo, l’avvocato Danilo Ghia, ha chiesto ai giudici ( che si sono riservati la decisione) di non applicare il Mandato di arresto europeo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tradito da felpa della Casa di Carta, denunciato dopo furto
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 settembre 2021
10:34
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A tradirli è stata la passione di uno dei due per la nota serie di Netflix ‘La Casa di Carta’, solo che il colpo studiato da un italiano di 34 anni e un moldavo di 32 non era né alla zecca di Stato di Madrid né al Banco di Spagna, ma a una macelleria di Torino. E la polizia li ha individuati in poche ore.

I due si sono introdotti nel negozio forzando la serranda con un crick idraulico per poi fuggire con i 300 euro contenuti nel registratore di cassa. Le immagini della video sorveglianza hanno permesso agli agenti di riconoscere uno dei ladri, il 32 moldavo: sottoposto a controllo nella serata precedente, indossava gli stessi abiti e, in particolare, un paio di pantaloni rossi macchiati di vernice bianca. Dettaglio che ha permesso alla polizia di rintracciarlo subito; gravato da numerosi precedenti, è stato deferito in stato di libertà per il furto.
I successivi accertamenti hanno consentito agli agenti di individuare anche il complice, che nelle immagini indossava una felpa col logo della serie tv spagnola, trovata a casa del 34enne italiano, sottoposto agli arresti domiciliari e quindi arrestato per evasione, oltre ad essere stato denunciato per il furto.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Compagnia dei Caraibi, in semestre +92% ricavi
Ebitda +131%, utile netto +116%. Baracco, fine anno positivo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 settembre 2021
10:18
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Semestrale record per Compagnia dei Caraibi, azienda piemontese attiva nell’importazione e distribuzione di distillati, vini e soft drink di fascia premium. I ricavi al 30 giugno 2021 si attestano sui 15 milioni circa, in crescita del 91,7% rispetto ai 7,8 milioni del semestre di un anno fa.
L’Ebitda ammonta a 1,26 milioni, il 131% in più rispetto ai 0,54 milioni del 30 giugno 2020, mentre l’utile netto è di 0,53 milioni di euro, il 116,2% in più rispetto agli 0,24 milioni del 30 giugno 2020.
“Proponiamo al mercato una delle selezioni più ampie e complete nel mondo degli spirits, a cui oggi abbiamo affiancato la nostra interpretazione dell’affascinante mondo del vino, grazie al progetto Elemento Indigeno – commenta Edelberto Baracco, presidente del Consiglio di Amministrazione e ceo di Compagnia dei Caraibi -. Abbiamo chiuso un semestre con risultati sorprendenti, anche al netto dell’impatto che il Covid-19 ha impresso nel 2020. Nei mesi di luglio e agosto abbiamo raggiunto risultati importanti sia sul canale on-trade, sia sul canale off-trade che ci proiettano verso una fine dell’anno estremamente positiva. L’ingresso in Borsa e, nello specifico, sul mercato AIM Italia rappresenta un ulteriore acceleratore per i nostri ambiziosi progetti di crescita, rafforzando la nostra identità sul mercato nazionale e internazionale”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Artissima scalda i motori, a Torino 154 gallerie da 37 Paesi
All’Oval di Torino al 5 al 7 novembre
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 settembre 2021
16:12
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Scalda i motori Artissima Internazionale d’Arte Contemporanea di Torino, unica fiera in Italia esclusivamente dedicata all’arte contemporanea. La ventottesima edizione, diretta per il quinto anno consecutivo da Ilaria Bonacossa, è in programma all’Oval di Torino da venerdì 5 a domenica 7 novembre.
“Saranno presenti 154 gallerie da 37 Paesi, con il 56% di espositori stranieri, 9 premi assegnati in fiera con oltre 50 curatori e direttori di musei nelle giurie” ha detto Bonacossa presentando la rassegna al grattacielo di Intesa Sanpaolo.
All’Oval ci saranno le quattro sezioni storiche, Main Section, New Entries, DialogieMonologue e Art Spaces & Editions.
Saranno invece visibile in line dal 4 al 9 novembre e fisicamente in tre mostre collettive allestite nel padiglione fieristico le tre sezioni di Artissima XYZ, la piattaforma digitale che dal 2020 ospita le tre sezioni curare, PresentFuture, Back to the future e Disegni.
“Artissima non si è mai fermata e ha continuato a sostenere le gallerie e gli artisti attraverso progetti sia fisici che digitali. Inaugurare la fiera acquista un altro valore, è uno dei primi passi verso il ritorno a nuova normalità. Nel 2019 le gallerie erano di più di quest’anno, 209, ma la nostra è stata una scelta, abbiamo deciso di lavorare in modo prudente” ha spiegato Bonacossa. L’idea è di non superare le 7.500 presenze in compresenza, prevedendo due fasce orarie per il pubblico, con biglietti riservati ai collezionisti.
La fiera è gestita da Artissima srl, società che fa capo alla Fondazione Torino Musei. Intesa Sanpaolo è main partner.   SPETTACOLI MUSICA E CULTURA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Stellantis Melfi: Uilm, a ottobre solo sei giorni di lavoro
Mancano semiconduttori, “situazione sta diventando ingestibile”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
POTENZA
29 settembre 2021
13:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A causa “della mancanza di semiconduttori che non permettono di far fronte agli ordini”, nello stabilimento Stellantis di Melfi (Potenza) “per il mese di ottobre, ad oggi, si prevede solo la produzione di ottomila vetture (sei giorni di lavoro)”. Lo ha reso noto il segretario della Uilm Basilicata, Marco Lomio, al termine “dell’esame congiunto in Stellantis in relazione ad un ulteriore periodo di cassa integrazione per il mese di ottobre”.Per il rappresentante sindacale, “questa situazione ormai sta mettendo in ginocchio tutto il settore dell’automotive ma per Melfi e la sua area industriale composta da 15 mila lavoratori è l’ulteriore conferma del disastro economico che ormai da mesi i lavoratori stanno affrontando.
Non c’è più tempo da perdere, c’è bisogno – ha aggiunto Lomio – di misure straordinarie per far fronte a questa situazione e l’incontro dell’11 ottobre convocato dal Ministro Giorgetti deve andare nella direzione affrontare in modo reale una situazione che sta diventando ingestibile”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Multiutility uBroker supera i 150 mila clienti
Azienda ha oltre 50 dipendenti diretti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 settembre 2021
14:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’azienda torinese ‘uBroker srl ha superato quota 150mila clienti. Si tratta della multiutilities company torinese fondata nel 2015 da Cristiano Bilucaglia e Fabio Spallanzani, ideatori dell’EuroCredito, prima moneta complementare italiana che contribuì a salvare nel 2008 oltre 3mila pmi dalla crisi.
uBroker è il fornitore di energia orientato ideatore del progetto ScelgoZero, “il primo network che azzera le tue bollette”.
“Abbiamo iniziato con meno di 15 dipendenti, molto entusiasmo e una visione nuova legata al concetto di forniture domestiche e per piccole e medie imprese, realizzando a oggi più di 100 milioni di euro di fatturato aggregato – afferma Bilucaglia, ceo e chairman – con l’obiettivo di trasformare la spesa corrente in opportunità crescenti di risparmio e ricavo, secondo il principio della redistribuzione sociale della ricchezza in cui da sempre crediamo”.
“Oggi siamo una realtà consolidata, con oltre 50 dipendenti diretti, una crescita del 300% delle risorse umane impiegate rispetto all’inizio, e il raddoppio della nostra sede in via di ultimazione per fornire un’assistenza clientelare sempre migliore”. Cresce “anche l’impegno sociale verso ‘BeChildren Onlus’, attiva nel sostegno ai piccoli nei paesi meno sviluppati, cui destiniamo annualmente una parte consistente degli utili”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: Fava (Libera), problema delle mafie sottovalutato
“Pronte ad andare all’assalto dei futuri cantieri del Pnrr”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 settembre 2021
14:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Il prossimo sindaco di Torino dovrà trovare la forza, magari con un assesorato dedicato, o in altro modo, di attuare politiche molto molto concrete per lottare contro le mafie perché ‘ndrangheta e mafia si stanno appropriando di pezzi di società e di mercato del lavoro, direi del poco lavoro disponibile sul territorio”. A lanciare l’appello è stata Maria Jose’ Fava, referente di Libera Piemonte in un incontro oggi all’Arci nel quale rappresentanti del terzo settore, tra cui Arci, Libera, Acli e Gruppo Adele hanno presentato le loro richieste al futuro sindaco di Torino.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“A 10 anni dalla maxi operazione di Minotauro e dopo altre 20 operazioni delle forze dell’ordine, – ha sottolineato Maria Josè Fava – emerge con sgomento come non ci sia stata da parte della politica, dei partiti, dell’imprenditoria, e del commercio una profonda analisi della reale e gravissima situazione, ancora una volta sottovalutata. Il Piemonte – ha aggiunto – è la Regione nella quale sono stati confiscati più beni proprietà di mafiosi oltre 120, ma ad oggi ne sono stati riusati per la collettività solo il 20%. E le mafie sono vive più che mai, e in molto settori diversi, pronte ad andare all’assalto dei futuri fondi dei Pnnr che verranno impiegati nei tanti cantieri sul territorio che partiranno a breve”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Golf: gara solidale ProAm Paideia, raccolti 28.000 euro
Per il sostegno di bimbi e famiglie seguite da Centro Paideia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 settembre 2021
15:19
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La gara di golf solidale ProAm Paideia ha raccolto 28.000 euro, cifra che sarà destinata al sostegno dei bambini e delle famiglie seguite al Centro Paideia, progetto inaugurato nel 2018 dalla Fondazione Paideia. La quinta edizione, organizzato con il supporto di Pga Italiana, si è svolta al Circolo Golf Torino La Mandria “La ProAm Paideia è ormai una meravigliosa tradizione che da cinque anni si rinnova grazie all’impegno e alla generosità di tante persone che credono in questa giornata e nel legame tra sport e solidarietà.
Il sostegno ricevuto dall’iniziativa solidale ci permette di offrire un aiuto concreto ai tanti bambini e bambine con disabilità che, con le loro famiglie, incontriamo ogni giorno al Centro Paideia, un luogo di assistenza e riabilitazione ma anche di incontro, crescita e inclusione” spiega Fabrizio Serra, direttore della Fondazione Paideia.   SPORT

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Castiglione comune con più street art,inaugurate nuove opere
Cinque cabine di E-Distribuzione trasformate in opere d’arte
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 settembre 2021
15:42
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Piccolo record per Castiglione Torinese: è il comune con più street art sulle cabine di E-Distribuzione di tutto il Piemonte. Cinque in tutto, le ultime due appena inaugurate in strada Bardassano e strada Rubattera, realizzate dai ragazzi del Primo Liceo Artistico di Torino.

“La pittura, come qualsiasi altra forma d’arte, rimanda ad un concetto di bellezza che serve a fornire all’uomo strumenti migliori per la convivenza sociale”, dice il sindaco, Loris Giovanni Lovera. “La sostenibilità passa anche attraverso la riqualificazione urbana – dice Enrico Bottone, responsabile Area Nord-Ovest di E-Distribuzione – e l’azienda è da anni impegnata in un progetto di street art sulle proprie cabine elettriche con l’obiettivo di portare arte e bellezza su tutto il nostro territorio”.
Sono centinaia, infatti, le cabine di street art sparse in giro per l’Italia che hanno dato vita ad un vero e proprio museo a cielo aperto.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Invito a Palazzo, al Museo Risparmio laboratorio Legonomia
L’economia spiegata con i mattoncini, il 2 ottobre a Torino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 settembre 2021
18:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Astronavi, castelli, palazzi e camioncini, tutti abbiamo usato i mattoncini per costruire qualcosa e dare libero sfogo alla nostra fantasia creativa, ma utilizzarli per spiegare l’inflazione, il Pil e i costi del cambiamento climatico rappresenta una novità. Nell’ambito dell’iniziativa Invito a Palazzo, l’appuntamento promosso dall’Abi per l’apertura straordinaria e gratuita dei palazzi storici delle banche italiane giunto alla XX edizione, il Museo del Risparmio di Intesa Sanpaolo (via San Francesco d’Assisi 8/a) propone sabato 2 ottobre alle 15.30 il laboratorio didattico dedicato ai bambini “Legonomia”.

Luciano Canova, economista e divulgatore, utilizzerà i famosi mattoncini come strumento educativo per far avvicinare i più piccoli ad alcuni contenuti di economia (come inflazione, Pil, disoccupazione, costi dei cambiamenti climatici, differenze di genere) in modo semplice e divertente.
Protagonisti saranno infatti i bambini dai 6 ai 12 anni che potranno partecipare alle attività insieme ai loro genitori, trasformando un gioco in un coinvolgente momento di apprendimento reciproco, replicabile anche a casa. Nella stessa giornata sono inoltre previste visite guidate alla collezione di salvadanai “Dal passato al futuro”, con partenze alle ore 10 e 14.
Il Museo del Risparmio è l’iniziativa di educazione finanziaria di Intesa Sanpaolo. È aperto dal 2012 ed è membro fondatore dell’International Federation of Finance Museums (Iffm), una rete internazionale di musei, privati e pubblici, dedicati al tema della finanza e con interesse all’educazione finanziaria.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Lidl inaugura nuova direzione Piemonte, investimento 60 mln
A Carmagnola, nel torinese, creati più di 200 posti di lavoro
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 settembre 2021
15:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Lidl Italia, catena della grande distribuzione organizzata con oltre 680 punti vendita su tutto il territorio nazionale, ha inaugurato oggi una nuova Direzione Regionale a Carmagnola, in provincia di Torino. La struttura, realizzata con un investimento di oltre 60 milioni di euro, ospita gli uffici direzionali e l’undicesimo centro logistico Lidl in Italia.
Sono più di 200 i nuovi posti di lavoro per un organico complessivo di oltre 300 persone.
Questo importante investimento – sottolinea l’azienda – rappresenta un ulteriore tassello del piano strategico ‘Lidl per l’Italia’ e conferma, ancora una volta, l’impegno nei confronti del Paese comunicando un chiaro segnale di fiducia e di ottimismo verso il futuro, alla luce del contesto socio-economico attuale.
Il centro logistico di Carmagnola, secondo polo in provincia di Torino insieme a quello di Volpiano, e il terzo nella regione Piemonte con quello di Biandrate (Novara), rappresenta per capacità di stoccaggio il più grande polo logistico di Lidl in Italia e si estende su una superficie coperta di oltre 47.000 mq, ha un’altezza di 21 metri e ospita 40.000 posti pallet, oltre a disporre di 108 baie di carico e 52 posti tir. La struttura risponde ai più recenti standard di edilizia green.
“Nonostante le nuove sfide causate dalla pandemia, abbiamo continuato a portare avanti i nostri progetti in termini di innovazione, investimenti e responsabilità sociale, grazie anche alla fiducia che le persone dimostrano quotidianamente nei confronti della nostra Insegna”, spiega Massimiliano Silvestri, presidente di Lidl Italia.
Lidl Italia è presente in Piemonte con 75 punti vendita e 2.500 collaboratori.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sanità: manca sangue in Piemonte, appello Regione a raccolta
Scarseggia anche il personale sanitario per la raccolta
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 settembre 2021
16:01
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Regione Piemonte lancia un appello per sensibilizzare sulla raccolta di sangue. Nei giorni scorsi l’assessore alla Sanità della Giunta Cirio, Luigi Icardi, ha incontrato la Struttura regionale di coordinamento trasfusionale e le associazioni dei donatori di sangue, dalle quali è arrivata la segnalazione della carenza.
Il motivo principale è ancora il Covid, che impiega sangue nelle attività urgenti legate alla pandemia. Scarseggia inoltre il personale sanitario da dedicare alla raccolta di sangue ed emocomponenti, la cui carenza è stimata in circa 80 unità tra medici e infermieri.
Finora il Piemonte è sempre stato una delle prime Regioni in Italia per donazione di sangue e quella che cede più sangue alle altre. La rete trasfusionale piemontese, coordinata da Arabella Fontana, dispone di 380 punti di raccolta fissa e mobile. Ma l’attuale tendenza con il passare del tempo rischia di tramutarsi in una emergenza.
Chiunque fosse interessato a raccogliere l’appello, fa sapere la Regione, può rivolgersi al Servizio Trasfusionale più vicino oppure scrivere ai seguenti indirizzi e-mail: info@avispiemonte.it e segreteria@fidasadsp.it.   MEDICINA SALUTE E BENESSERE   SCIENZA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Docufilm Cna, 29 imprenditori raccontano lockdown e ripresa
Al cinema Ambrosio in anteprima ‘Rinascimento italiano’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 settembre 2021
17:35
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Viene presentato questa sera, mercoledì 29 settembre, alle 20,30 al cinema Ambrosio, in anteprima, il docufilm ‘Rinascimento italiano, il futuro dopo il lockdown’, realizzato da Cna Torino con contributo della Camera di commercio.
Il docufilm è stato girato durante il secondo lockdown tra il 10 gennaio e l’8 febbraio 2021 per raccontare le strategie di sopravvivenza di 29 aziende di Torino e provincia: gli imprenditori intervistati raccontano il dramma personale ed economico del lockdown, ma anche la voglia di ripresa e la capacità di resistere e trasformarsi per adattarsi ai nuovi tempi.

‘Rinascimento italiano’ è ispirato al servizio fotografico di Virgilio Ardy realizzato tra marzo e maggio 2020 che con 60 scatti fotografici ha immortalato il fermo delle attività produttive e di servizio causato dal Covid 19. Il docufilm nasce da un’idea di Virgilio Ardy, Eleonora Rasetto, (scenografa) e Vitaliano Alessio Stefanoni (sceneggiatura), responsabile comunicazione Cna Torino. La regia è di Alberto Barbi; aiuto regia e riprese di Luigi Mancuso.   CINEMA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Arte e spettacolo, inno alla natura tra le colline del Gavi
Opera di Beutler inaugurata con spettacolo di musica e danza
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 settembre 2021
17:35
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un’opera d’arte realizzata con travi in legno e vecchie doghe in quercia delle barrique per il vino incastrate a mano secondo un’antica tecnica giapponese, senza chiodi o bulloni, tra le colline del Gavi, per fare riflettere sul rispetto verso la Natura. A inaugurarla, alla Fondazione La Raia, a Novi Ligure (Alessandria), sarà sabato 2 ottobre (alle 16) una performance che unisce danza, canto e musica, un inno alla spiritualità della natura, ‘Care Selve.

Florilegio’ della danzatrice e coreografa Aline Nari.
L’opera è Oak Barrel Baroque dell’artista tedesco Michael Beutler, noto per le sue grandi installazioni scultoree legate a pratiche artigianali, create con materiali naturali come carta o legno, riciclati e riattivati in una nuova funzione, come lo Shipyard realizzato alla 57a Biennale di Venezia. Beutler ha lavorato con un team di giovani assistenti realizzando in loco, in un mese di lavoro, l’intera installazione. “La nuova opera di Michel Beutler – afferma Ilaria Bonacossa, direttore artistico di Fondazione La Raia – ribadisce da una parte l’attrazione di questo artista per i materiali semplici che sa trasformare in modo sempre sorprendente, dall’altra la sua straordinaria attrazione per la decontestualizzazione delle forme, dei processi, dei materiali stessi, quasi a voler sollecitare tutti noi a vivere i diversi contesti senza soluzione di continuità ma sviluppando rispetto, attenzione, cura”. ‘Care Selve. Florilegio’ prende il titolo da un’aria di Georg Friedrich Händel e ripropone il topos letterario dell’invocazione alle selve come relazione fra spirito e natura.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Domodossola: 700 anni delle mura,storica pergamena in mostra
Esposta all’interno della Chiesa Collegiata.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
DOMODOSSOLA
29 settembre 2021
18:19
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Per i 700 anni della costruzione delle mura a difesa di Domodossola è stata presentata la pergamena, lunga 24 metri, che documenta perché furono erette e che sarà esposta al pubblico.
La pergamena, conservata nell’Archivio Storico Diocesano di Novara, e per la prima volta esposta a Domodossola, sarà in mostra alla Cappella della Madonna del Rosario, all’interno della Chiesa Collegiata.
Raccoglie i principali documenti che hanno riguardato nei secoli la Contea dell’Ossola Superiore, concessa nel 1014 dall’imperatore al Vescovo di Novara.
La Fondazione Paola Angela Ruminelli e l’Associazione Culturale Mario Ruminelli hanno promosso per l’occasione una serie di iniziative, a partire dal 9 ottobre.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: imbrattata con vernice spray sede della Lega
Insulti su vetrine via Balbo dopo comizio Matteo Salvini
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 settembre 2021
21:20
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La sede della Lega di via Balbo, a Torino, è stata imbrattata. Ignoti hanno scritto con vernice spray insulti sulla porta a vetri di ingresso e sui manifesti elettorali.
L’azione è stata scoperta questa sera, subito dopo il comizio del leader del Carroccio, Matteo Salvini, contestato a distanza da un centinaio di anarchici e antagonisti che hanno dato vita ad un corteo nel quartiere Barriera di Milano. Le forze dell’ordine hanno impedito alla manifestazione, che si è svolta senza tensioni, di avvicinarsi al palco di Salvini.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Champions: Juventus-Chelsea 1-0
Ha deciso il confronto di Torino una rete di Chiesa
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
29 settembre 2021
23:01
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Juventus batte Chelsea 1-0 (0-0) in una partita della 2/a giornata del Girone H della Champions League disputata sul terreno dell’Allianz Stadium di Torino. Il gol: nel secondo tempo Chiesa al 1′.   JUVENTUS   CALCIO

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Chiesa: “Abbiamo fatto vedere di nuovo spirito Juve”
‘Champions bellissima, serata perfetta. Allegri? Mai problemi’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
29 settembre 2021
23:08
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Abbiamo fatto vedere di nuovo lo spirito Juve”. Chiesa e’ il match winner di Juve-Chelsea, e applaude tutta la squadra.
“Non c’e’ mai stato alcun problema con l’Allegri – ha detto ad Amazon Prime – mi ha stupito che qualcuno abbia messo in giro gossip del genere: evidentemente quando la Juve non vince…”. “Il Chelsea – ha chiuso l’attaccante – e’ fortissimo, l’ha mostrato anche stasera. Ma noi siamo stati bravi a sfruttare gli spazi”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Allegri: “Fatto una bella partita contro campioni d’Europa”
‘Non ho nulla da dire ai miei. Abbiamo rischiato molto poco’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
29 settembre 2021
23:19
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“I ragazzi hanno giocato una bella partita contro i campioni d’Europa: abbiamo sofferto poco, a parte un tiro di Lukaku e il colpo di testa nel finale. Non posso dire alcunché ai ragazzi: sei punti in due partite, per noi è un passo avanti verso la qualificazione”.
Così Massimiliano Allegri, parlando ai microfoni di Amazon Prime, dopo la vittoria della Juventus sul Chelsea. “Ho messo Chiesa davanti a fare il centravanti, con Bernardeschi dietro, ed è andata bene. I ragazzi hanno interpretato bene la partita”, conclude l’allenatore dei bianconeri.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Zootecnia: Blonde d’Aquitaine, progetto per farla conoscere
‘European Beef Excellence’ gestito da Asprocarne e francesi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 settembre 2021
09:00
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Non c’è solo la Piemontese tra le pregiate razze bovine da carne allevate in Piemonte. Merita un posto di rilievo anche la Blonde d’Aquitane, molto diffusa – la alleva almeno il 50% degli iscritti all’associazione Asprocarne – e di antiche origini.
E’ stato così avviato un progetto da 1,5 milioni di euro, cofinanziato dall’Unione Europea, con l’obiettivo di fare conoscere tra gli operatori del settore, compresa la Gdo, e i consumatori la Blonde d’Aquitaine, nata da tre razze, la Garonnaise, la Quercy e la Blonde des Pyrénées.
“Sono bovini che nascono in Francia – spiega Franco Martini, presidente di Asprocarne Piemonte – e proseguono la loro crescita nelle stalle piemontesi con gli alimenti prodotti dai nostri terreni . Una razza con il sigillo si qualità Sqnz (Sistema di qualità nazionale zootecnia) grazie a un allevamento cominciato in aziende zootecniche familiari francesi poi completato in imprese zootecniche piemontesi dello stesso tipo”.
Il progetto ‘European Bef Excellence”, avviato nel 2020, è gestito da Asprocarne e da France Blonde d’Aquitain Selection; è stato consolidato dopo l’allentamento delle restrizioni per il Covid e prorogato fino al marzo 2023, “con l’obiettivo – spiega Simone Mellano, direttore di Asprocarne – di favorire la conoscenza di una carne di grandi qualità, selezionata in oltre 50 anni, non ancora abbastanza nota al consumatore”.
La Blonde d’Aquitaine – ha spiegato il prof. Carlo Angelo Sgoifo Rossi, docente di veterinaria e Scienze Animali all’Università di Milano – ha caratteristiche vincenti di maggior tenerezza e valori più bassi di collagene e mioglobina.
Una razza d’eccellenza che proviene da una filiera selezionata nella quale gli allevatori si sono altamente specializzati, con morbilità e mortalità degli animali più basse rispetto ad altre razze e un più rapido aumento del peso”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Gambizzò rivale ad Asti, carabinieri arrestano ventenne
L’agguato a colpi di pistola per rancori personali
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ASTI
30 settembre 2021
09:34
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un ventenne già noto alle forze dell’ordine è stato arrestato per l’agguato a colpi di pistola in cui, la notte dello scorso 25 luglio ad Asti, un 35enne venne ferito alle gambe. Secondo la ricostruzione dei carabinieri, che hanno identificato il giovane grazie alle telecamere di sorveglianza e ad alcune testimonianze, all’origine della sparatoria c’erano alcuni rancori personali con il ferito.

La sparatoria in via Maggiora, all’angolo con corso Alessandria. Tre i colpi esplosi all’indirizzo del 35enne, costretto ad un lungo intervento chirurgico all’ospedale Cardial Massaia.
“Nonostante un diffuso clima di omertà e reticenza che ha reso più complesso lo svolgimento delle indagini – spiega il comandante provinciale dell’Arma, Pierantonio Breda – siamo arrivati a identificare il ventenne astigiano, già noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti”.
L’autore dell’agguato si trova ora nel carcere di Alessandria.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Intesa Sanpaolo: Imprese Vincenti, digitalizzazione il tema della terza tappa
Prosegue il digital tour per la valorizzazione delle pmi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
30 settembre 2021
19:43
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Reagire alla crisi ed essere competitivi grazie a tecnologia e processi di digitalizzazione sono i temi al centro della terza tappa di ‘Imprese Vincenti 2021’, il programma di Intesa Sanpaolo per la valorizzazione delle piccole e medie imprese italiane. Nella tappa dedicata alla digitalizzazione vengono presentate 14 Pmi vincenti per le strategie digitali.
L’appuntamento viene trasmesso in diretta streaming sul sito di Intesa Sanpaolo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Champions: Bonucci ‘gara da Juve’, Chiellini ‘avanti così’
La vittoria contro il Chelsea dà entusiasmo ai bianconeri
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 settembre 2021
10:21
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Una partita che si descrive con una sola parola: Juve”: sui social, Leonardo Bonucci esulta così dopo il successo per 1-0 contro il Chelsea in Champions League.
“Vittoria sofferta.
Vittoria di squadra. Avanti così”, aggiunge su Instagram Giorgio Chiellini, entrato nel finale di gara per respingere gli assalti dei Campioni d’Europa in carica. “Questa è la Juve” il commento del difensore Danilo. “Grande risultato e spirito di squadra” si legge sui profili social di Szczesny.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Compagnia San Paolo, aiuto ai giovani per formazione tech
Accordo con aulab e PerMicro per colmare gap mercato lavoro
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 settembre 2021
12:19
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Permettere a chiunque, in particolare ai più giovani e a chi non può offrire garanzie, di accedere al credito per investire nella propria formazione e costruirsi una nuova professione in ambito tech: è questo l’obiettivo della partnership stretta da aulab, pmi innovativa Italiana attiva nell’edutech e sviluppo software, con PerMicro e Fondazione Compagnia di San Paolo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il corso aulab Hackademy che permette a chiunque di acquisire le competenze necessarie per avviare una carriera come sviluppatore web in 3 mesi, punta a colmare il gap fra chi è alla ricerca di un lavoro e la richiesta sempre crescente di figure professionali nel mercato digitale che, secondo le stime di Anitec-Assinform, potrebbe sfiorare i 95 miliardi di euro nel 2024.
La fase iniziale del progetto prevede l’erogazione del credito a 50 candidati al corso Hackademy di aulab che avranno la possibilità di rateizzare l’investimento fino a 24 mesi, anche senza busta paga.
“Per la Fondazione Compagnia di San Paolo, il lavoro è una dimensione chiave attraverso cui favorire l’autonomia delle persone anche in situazioni di fragilità e per comprendere le trasformazioni della realtà economica e sociale. La situazione pandemica richiede alle persone di sviluppare nuove strategie e strumenti per affrontare un mercato del lavoro ancora più complesso, tra queste l’investimento in formazione mirata. In questo quadro si inserisce il progetto con aulab che riguarda l’utilizzo di un finanziamento PerMicro come strumento di accesso alla formazione” spiega Alberto Anfossi, segretario generale della Fondazione Compagnia di San Paolo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Smart working: ricerca Cgil, piace a 62% ma si lavora troppo
Postazione lavoro inadeguata e isolamento sociale tra i problemi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 settembre 2021
12:22
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il 62,3% dei lavoratori apprezza lo smart working, soprattutto i pendolari, ma sono diverse le criticità denunciate, in particolare l’isolamento sociale, la postazione e gli strumenti di lavoro inadeguati, orari di lavoro che si dilatano, aumento dello stress e assenza di una formazione specifica. E’ quanto emerge da una ricerca effettuata dalla Cgil Torino con il Centro Ricerche Themis, su un campione di 3.378 lavoratori di settori diversi: dai call center alla Tim, dall’Università a Stellantis, dal Csi a tante piccole e grandi aziende informatiche.

Oltre il 30% del campione dichiara di lavorare più dell’orario di lavoro standard, il 42,2% individua nella postazione e nelle attrezzature di lavoro l’aspetto principale da migliorare, quasi il 40% evidenzia un carico “mentale” più pesante nel lavoro in smart working. Per il 50% i problemi segnalati di più sono l’isolamento sociale e la postazione di lavoro inadeguata. Infine un terzo non ha ricevuto alcuna formazione specifica.
“Sono criticità di cui il sindacato deve farsi carico. I 3.400 lavoratori torinesi di settori e aziende diverse, che hanno risposto alle nostre domande, ci aiutano a individuare i problemi che la contrattazione deve affrontare e provare a risolvere, dopo un anno e mezzo caratterizzato spesso da improvvisazione e scarsa attenzione per la salute delle persone”, spiega Federico Bellono della Cgil Torino.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cnh: nuovo logo e nome Iveco Group, passo avanti spin off
Presenta azienda come holding company con accento su otto marchi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 settembre 2021
12:52
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Iveco Group ha un nuovo logo istituzionale, “ulteriore passo avanti verso il completamento dello spin-off da Cnh Industrial di questa realtà, che inizierà a operare in via autonoma verso l’inizio del 2022”. Il logo presenta Iveco Group come una holding company con un design che pone l’accento sugli otto marchi che ne fanno parte delineando una traiettoria verso il loro comune futuro.
Un nome che racconta il lungo viaggio percorso da queste realtà industriali fin dal 1975, quando venne costituita la Industrial Vehicles Corporation.
Sotto il logo si apre il ventaglio dei marchi, disposti su un’ideale linea d’orizzonte. Al centro si trovano le aziende di punta del Gruppo: Iveco, marchio all’avanguardia che progetta, produce e commercializza veicoli commerciali pesanti, medi e leggeri, e Fpt Industrial, “cuore” del Gruppo, che fornisce agli altri brand motori e sistemi di propulsione avanzati. In prima linea si trovano schierati i marchi per gli autobus e i bus granturismo Iveco Bus e Heuliez; Iveco Defence Vehicles per i veicoli per la difesa e la protezione civile altamente specializzati; Astra, esperto nei veicoli cava cantiere; il produttore di mezzi e attrezzature antincendio Magirus; infine, in posizione strategica, Iveco Capital, il braccio finanziario di Iveco Group, che supporta tutti gli altri Brand. La divisione Financial Services fungerà da chiave di volta per i nuovi modelli di business di Iveco Group, in particolare nel settore delle propulsioni alterna.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Auto: nasce nel torinese centro ricerca su motori elettrici
Accordo tra il Politecnico di Torino e il Comune di Pianezza
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 settembre 2021
13:05
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Politecnico di Torino affiancherà il Comune di Pianezza per la creazione di un Centro di Ricerca per la progettazione di motori elettrici in un’area che è stata riclassificata come “di interesse collettivo” e verrà riqualificata grazie a finanziamenti provenienti dal Pnrr e da fondi strutturali. Primo step del progetto è stata la firma di un Protocollo d’Intesa tra il rettore del Politecnico di Torino, Guido Saracco e il sindaco del Comune di Pianezza.

Antonio Castello.
L’accordo, della durata di tre anni, prevede che il Comune di Pianezza metta a disposizione gli spazi e i progetti di intervento per consentire l’avvio della raccolta delle manifestazioni di interesse dei soggetti pubblici e privati interessati a contribuire alla creazione del Centro. Il Politecnico fornirà il necessario supporto scientifico per le attività di ricerca, studio e formazione che si svolgeranno nel centro. Il progetto consentirà la conversione delle aziende del territorio attraverso la valorizzazione del ruolo dell’industria di produzione dei motori e di tutta la filiera industriale di settore.
“Con questo accordo il Politecnico aggiunge un altro importante tassello nel processo di supporto e potenziamento all’economia del territorio e alle piccole e medie imprese che vogliono avviare un processo di riconversione industriale. Con queste sinergie contribuiremo a dare un nuovo impulso all’economia, all’occupazione e alla formazione dei giovani”, spiega Saracco. “Il Protocollo con il Politecnico di Torino – afferma Castello – completa un processo avviato da tempo e destinato a incidere notevolmente sul futuro del nostro territorio. Una collaborazione istituzionale, che vedrà il coinvolgimento delle diverse aziende del territorio”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Study Travel Magazine premia Scuola Leonardo da Vinci
Migliore scuola di italiano nel mondo. A Torino con CiaoItaly
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 settembre 2021
13:08
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La prestigiosa rivista internazionale Study Travel Magazine premia il gruppo Scuola Leonardo da Vinci come migliore scuola di italiano del mondo. Un importante traguardo raggiunto dal gruppo fiorentino che dal 1977 ha portato in Italia più di 200.000 studenti internazionali, provenienti da oltre 80 paesi del mondo, e che nel 2021 ha esteso, in collaborazione con la scuola CiaoItaly, il suo circuito formativo a Torino.

“Si tratta di un grande successo e di una grande opportunità per la città di Torino – dice Wolfango Poggi, amministratore della Scuola Leonardo di Torino -perché questo prestigioso premio focalizza sul Piemonte, nuova destinazione del nostro gruppo insieme alla città di Viareggio, l’attenzione di migliaia di tour operator internazionali ed è un forte segnale di ripresa per un settore che è stato martoriato dalla pandemia”. “Il settore delle vacanze studio in Italia è stato messo duramente alla prova dalla pandemia – aggiunge Chiara Avidano, fondatrice della scuola CiaoItaly e ora direttrice didattica della Scuola Leonardo di Torino – per questo mi sono impegnata per finalizzare il progetto di fusione con il gruppo Leonardo che era in cantiere da anni”.
Il gruppo scuola Leonardo da Vinci è attivo dal 1977 e ha scuole a Firenze, Roma, Milano, Viareggio e Torino.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mediobanca: patto al 10% con Monge, pronto ad allargarsi
Per compensare l’uscita dei Benetton
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
30 settembre 2021
13:41
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’accordo di consultazione di Mediobanca si riporta a circa il 10% del capitale, dopo la disdetta arrivata dai Benetton per il loro 2,1% che avrà efficacia dal primo gennaio prossimo, grazie all’ingresso con l’1,09% di Monge & C, ossia della famiglia che controlla l’omonima azienda di pet food, e all’arrotondamento degli altri storici partecipanti. Gavio è salito all’ 1,25% (da 0,6%) e Lucchini allo 0,53% (da 0,38%).
Inoltre Angelini e Vittoria Assicurazioni (Acutis) risultavano già aver ritoccato all’insù rispettivamente allo 0,45 e allo 0,25%.
Il patto “potrebbe poi allargarsi entro fine anno: c’è disponibilità degli attuali soci a salire e sono attese manifestazioni di interesse anche dall’esterno” ha detto una fonte al termine della riunione che si è tenuta in Piazzetta Cuccia. “C’è inoltre l’appoggio di soci esterni all’accordo che hanno circa il 5%” ha aggiunto riferendosi a Unipol, Bollorè, Della Valle e Bertazzoni.
Delle richieste di Del Vecchio di modificare lo statuto e della partita Generali non si è parlato.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Marlene Kuntz, una residenza artistica nel Cuneese
In attesa del nuovo album, l’undicesimo della band
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
30 settembre 2021
14:45
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un nuovo progetto di residenza artistica in alcuni luoghi emblematici della provincia di Cuneo mentre va avanti la preparazione del nuovo album. Sono i temi di cui i Marlene Kuntz parleranno in anteprima stasera al programma “Lui è peggio di me”, con Giorgio Panariello e Marco Giallini, in onda in prima serata su Rai 3.

Nella storia dei Marlene – 30 anni di carriera, 10 album in studio, 4 dal vivo, 8 raccolte, 9 colonne sonore, 1 disco d’oro, innumerevoli tour in Italia e all’estero – oltre alla musica, c’è anche la terra: un legame strettissimo con Cuneo e la sua provincia. Ed è proprio da qui, ai piedi del Monviso, che parte il nuovo progetto dei Marlene: una residenza artistica che toccherà tre borghi del cuneese per registrare il nuovo album, l’undicesimo della band.
Il progetto toccherà temi in questo momento molto importanti per i Marlene: nuove visioni di sviluppo economico e culturale, la riqualificazione dei territori e la questione ambientale.
Il progetto si avvale del sostegno di Unioncamere Piemonte, ConfCooperative, CRC, Museo Nazionale del Cinema e i suoi Servizi Educativi, CinemAmbiente, Fondazione Fitzcarraldo, Tones on the Stones / Tones Teatro Natura.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: nessun apparentamento in caso di ballottaggio
Se andranno a secondo turno candidati puntano su loro programmi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 settembre 2021
15:34
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In caso di ballottaggio i tre principali candidati a sindaco di Torino punteranno tutto sul loro programma per convincere anche gli elettori degli altri schieramenti. Nessuna indicazione di voto o tanto meno endorsment per uno degli avversari da parte di Valentina Sganga (M5s-Verdi), Stefano Lo Russo (centrosinistra) e Paolo Damilano (Torino Bellissima e centrodestra) nell’ultimo confronto prima del voto organizzato dal quotidiano La Stampa.

“Sono talmente convinto della qualità e bontà della nostra proposta con sui possiamo aiutare la città e il territorio – dice Damilano – che questo sarà efficace non solo in questi ultimi giorni di campagna elettorale. Sono completamente disinteressato a vendere o comprare qualunque cosa, io andrò avanti a raccontare le nostre idee di sviluppo per portare benessere alla città”.
Sulla stessa lunghezza d’onda Lo Russo. “Il centrosinistra ha fatto una rimonta pazzesca – osserva – e potrebbe anche giocarsela già il 4 sera. Certo, ci sono 13 candidati sindaco quindi per chiunque è una cosa complicata vincere al primo turno e in caso di ballottaggio sarò onorato di confrontarmi con l’avversario con la nostra visione di città che è sviluppo, lavoro e solidarietà”.
“Anche noi siamo riusciti a recuperare – gli fa eco Sganga -.
Sinceramente non credo che qualcuno potrà vincere al primo turno e credo che la partita sia ancora aperta. Non farò endorsment ma terrò alta la nostra proposta, in cui ambiente e lavoro per i giovani sono le due sfide da cogliere. E il Movimento ha sempre avuto la sensibilità e la capacità di imporle come temi dominanti a Torino e nel Paese”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Paratissima, Laura Milani lascia la presidenza
‘Esperienza unica, finanziariamente risanata’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
30 settembre 2021
15:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Laura Milani lascia la presidenza di Paratissima. Lo rende noto il cda che “la ringrazia per l’importante lavoro svolto insieme e per l’anno dedicato”.
“La mia scelta – spiega Milani in una lettera – è quella di terminare questa esperienza arricchente, che ho affrontato a cuore aperto, offrendo sempre una visione di ampio respiro, proiettata al futuro, coraggiosa e non convenzionale.
Finalizzata a creare valore. Ed è anche grazie a voi che, oggi, decido di proseguire affrontando nuove sfide. Dedicare a Paratissima il mio anno sabbatico è stata un’esperienza unica.
Sono certa che guiderete magistralmente Paratissima attraverso le prossime sfide, tutte da immaginare e da trasformare in opportunità. Finanziariamente lascio la società in una situazione risanata. Valorialmente lascio a Paratissima una meravigliosa mostra internazionale e un risultato mediatico senza precedenti, realizzato durante il periodo in cui ho avuto il privilegio di esserne presidente”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Controlli nel Vco, denunciati due bracconieri
In Valle Antrona su fuoristrada con faro e fucile silenziato
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
DOMODOSSOLA
30 settembre 2021
15:40
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si aggiravano di notte con un fuoristrada per le campagne della frazione Rovesca, ad Antrona Schierano, e con un faro mobile illuminavano i prati alla ricerca di selvaggina. Due persone, nell’ambito dei controlli antibracconaggio, sono state fermate dalla polizia provinciale che li ha segnalati all’autorità giudiziaria per il reato di esercizio venatorio con mezzo vietato, detenzione di fauna selvatica non legittimamente abbattuta oltre ad una serie di violazioni di carattere amministrativo.

Sul fuoristrada è stata trovata un’arma di grosso calibro pronta all’uso e con tanto di silenziatore. Le successive perquisizioni a casa dei due bracconieri hanno portato anche al sequestro di alcune teste mozzate di caprioli maschi.
“Davvero singolare che ci siano ancora individui, che nulla hanno a che fare con la maggioranza dei cacciatori, che debbono escogitare tali espedienti furbeschi per appropriarsi di prede che possono essere abbattute legalmente – osserva la polizia provinciale -. Certo è che la nostra attenzione su simili azioni è sempre molto presente a garanzia di una legalità nella pratica venatoria che dovrebbe essere nella normalità di chi la esercita”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
‘Inps X tutti’, accordo per un welfare allargato
Volontari aiuteranno a superare burocrazia e conoscere diritti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 settembre 2021
16:05
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Aiutare le persone fragili e in difficoltà che per vari motivi tra cui problemi burocratici e non conoscenza dei propri diritti assistenziali, non usufruiscono di aiuti dal welfare. Questo lo scopo del protocollo firmato oggi tra Inps Piemonte, Città di Torino, Caritas, Sermig e Comunità di Sant’Egidio.

“Questo accordo, che aggiorna e implementa quello già firmato nel 2019, rivisto per comprendere anche le nuove emergenza legate alla crisi Covid, è il frutto di un lavoro di team, in una città da sempre tra le prime in Italia per sensibilità in materia di welfare”, dice la sindaca di Torino, Chiara Appendino. “Il protocollo vuole raggiungere le persone che a causa della poca conoscenza dei propri diritti, vergogna, timori di non farcela e molto altro, non hanno ricevuto aiuti che in realtà potrebbero spettare loro, come il reddito di cittadinanza, assegni familiari, il naspi – aggiunge il direttore di Inps Piemonte, Emanuela Zambataro – l’Inps formerà volontari presso le associazioni firmatarie per metterli in grado di portare il migliore aiuto possibile a chi si trova in difficoltà”.
Alla firma del protocollo erano presenti anche Pier Luigi Dovis, per la Caritas, Ernesto Olivero del Sermig, Daniela Sironi per la Comunità di Sant’Egidio e l’assessora alle Politiche Sociali della Città, Sonia Schellino.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cannabis: buffet aperto chiude campagna referendum a Torino
Venerdì primo ottobre all’associazione radicale Aglietta
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 settembre 2021
16:10
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La campagna elettorale per raccogliere le firme per il referendum per la liberalizzazione della cannabis, “che ha raggiunto risultati inattesi”, chiude domani a Torino con un “cannabis buffet” presso l’Associazione Radicale Adelaide Aglietta a Torino.
“C’è tempo per firmare fino a fine ottobre.
Ad oggi sono stati raggiunte oltre 650.000 firme – ricorda il radicale Silvio Viale – grazie alla proroga al 31 ottobre ottenuto dal Consiglio dei Ministri. Un numero di firme raggiunto in tempi stretti e che supera il tetto richiesto di 500.000 firme, prova di una sensibilità generale sul tema molto positiva. E Torino, città prima in Italia, nel 1996, a firmare un ordine del giorno sulla liberalizzazione della cannabis, ancora una volta si è dimostrata tra le più attive. Come era gia’ accaduto per la richiesta di referendum sull’eutanasia firmata da un milione di italiani. Con Milano e Torino in testa per numeri”.
Patrizia De Grazia, coordinatrice dell’Associazione Aglietta, ha poi posto l’accento sul fattore sicurezza: “legalizzare la vendita di cannabis vuol dire rendere più sicuri molti quartieri di Torino perché gli spacciatori di cannabis, lo stupefacente più venduto, non avrebbero più ragion d’essere. Il referendum chiede anche la depenalizzazione dell’autocoltivazione della cannabis. È assurdo che un consumatore, anche e soprattutto per motivi di salute, debba venir denunciato e multato, come è successo al cuneese Walter de Benedetto, anche se poi, alla fine, è stato assolto. Continuare a ritenere illegale la vendita di cannabis – ha concluso – ha anche un elevato costo sociale ed economico per lo Stato, considerato che un terzo dei detenuti italiani si trova in carcere per spaccio, e soprattutto di cannabis”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nations League, Deschamps: Torino è la mia seconda casa
Ct Francia: “Felice di tornarci. Esclusione Giroud scalta mia”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
30 settembre 2021
16:11
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Faccio scelte sportive, la vita del gruppo è un’altra cosa. Su Giroud posso dire lo stesso: le mie sono scelte sportive legate al rendimento degli altri giocatori e alle soddisfazioni che danno”.
Così Didier Deschamps motiva l’esclusione di Olivier Giroud dalla lista dei convocati per la fase finale della Nations League. Il ct della Francia ha convocato i fratelli Lucas e Theo Hernandez, quest’ultimo in forza al Milan. “Due fratelli in Nazionale non li ho mai sperimentati – osserva Deschamps -. Hanno un legame familiare, ma questo non cambierà nulla”.
Sul ritorno a Torino, l’ex juventino Deschamps ammette di essere “felice”. “Vedrò tante persone che ho conosciuto e sono ancora alla Juve. Quel club è la mia seconda casa: ho vinto tanti titoli e allenato. Guardando indietro, però, penso che quest’ultima non sia stata la decisione migliore, ma fa parte dell’esperienza. Lasciare la Juve per la seconda volta può aver sollevato delle domande; è sembrato quasi che me ne fossi andato schioccando le dita. Tornando indietro avrei agito diversamente”.
Sulle ultime prestazioni poco brillanti dei ‘Bleus’, Deschamps aggiunge che “ci prepariamo a giocare per un trofeo.
Dobbiamo giocare contro una delle migliori squadre del mondo come il Belgio, se non la migliore, ma abbiamo tutto per far bene. Puntiamo a vincere”. Infine, sul Mondiale ogni due anni: “A essere onesti, mi sembra si banalizzi troppo la Coppa del mondo. Poi, se gli interessi saranno reciproci e decideranno di farla, la faranno. E, allora, non mi preoccuperò più”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Trasporti: Punch, nascerà a Torino il motore a idrogeno
Progettato nell’ex centro Gm, sarà pronto nel 2025
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 settembre 2021
16:23
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il gruppo belga Punch punta con decisione sull’innovazione e sulle nuove tecnologie per la mobilità come l’idrogeno. Il motore a idrogeno, sviluppato a Torino nell’ex centro engineering di General Motors, potrà essere messo in produzione nel 2025.
Per il suo sviluppo l’investimento ammonta a circa 40 milioni di euro. Lo hanno annunciato Guido Dumarey, presidente e fondatore del gruppo belga e Pierpaolo Antonioli, chief technology officer, che hanno presentato – durante il Punch Technology Day – i nuovi progetti del gruppo, tra i quali un prototipo di pick up e un’imbarcazione, entrambi con motopropulsione a idrogeno.
“L’obiettivo – hanno spiegato – è soddisfare le moderne esigenze di mobilità collettiva, individuale e commerciale grazie a soluzioni a zero impatto ambientale”. Tra le novità la joint venture con Magneti Marelli per produrre assali elettrici e sistemi elettrici di propulsione per auto elettriche e ibride. “Non basta parlare di tecnologie, ma sono necessarie le normative che sostengano la transizione. Ognuno deve fare la sua parte”, ha detto Antonioli che domani riceverà il ministro dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Campagna Airc, il Lago Maggiore si tinge di rosa
Iniziativa di Terre Borromee a sostegno della ricerca oncologica
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
STRESA
30 settembre 2021
16:56
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si tinge di rosa il Lago Maggiore.
Palazzo Borromeo (sull’Isola Bella) e Rocca di Angera (sulla sponda lombarda) si accenderanno di luci, dal 1/o ottobre, per iniziativa di Terre Borromeo in segno di adesione alla campagna Nastro Rosa, della Fondazione Airc, sull’importanza del sostegno alla ricerca oncologica e della prevenzione.

”Un effetto scenografico molto suggestivo – spiegano i promotori – grazie al gioco di specchi sulla superficie del lago. Il simbolo della campagna è un nastro rosa incompleto, che rappresenta l’urgenza di trovare nuove cure per chi è colpito dalle forme più aggressive della malattia. L’attenzione deve però rimanere alta perché la malattia colpisce circa 55 mila donne in Italia ogni anno”.
“Siamo orgogliosi di aderire per il terzo anno – dichiara il principe Vitaliano Borromeo – all’iniziativa di Fondazione AIRC con un’azione simbolica di grande significato. L’accensione delle luci rosa sull’Isola Bella e sul castello di Angera è un appello a ricordare l’importanza della ricerca scientifica, della prevenzione, della diagnosi precoce e della cura”.
L’iniziativa sarà protratta per l’intero mese di ottobre.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In fiamme falegnameria Ciriè, denunciato piromane
E’ imprenditore 30enne, non sono noti motivi del rogo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CIRIE’ (TORINO)
30 settembre 2021
17:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I carabinieri hanno arrestato, e messo ai domiciliari, un imprenditore torinese di 30 anni per possesso di un’arma senza matricola detenuta illegalmente. L’uomo è sospettato di essere il responsabile dell’incendio che nella serata del 27 settembre ha distrutto l’ex falegnameria Bertetto di via Dante, a Cirié.
I motivi del gesto sono ancora sconosciuti. Per l’incendio l’uomo è stato denunciato a piede libero. Ulteriori accertamenti sono in corso.
A casa dell’imprenditore, i carabinieri hanno trovato i vestiti indossati la sera dell’incendio. Nella ditta è stata trovata la pistola. L’arma sarà inviata al Ris di Parma per verificare se sia stata utilizzata per altri episodi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: ricoveri stabili in Piemonte, nessun decesso
I nuovi positivi sono 207, 173 i guariti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 settembre 2021
17:48
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono stabili nelle ultime 24 ore, in Piemonte, i ricoveri da Coronavirus. Quelli in terapia intensiva sono 21, uno in meno rispetto a ieri, quelli nei reparto ordinari 184 (+1).
Nessun decesso è stato registrato oggi dall’Unità di crisi regionale, che segnala 207 nuovi casi di persone positive, lo 0,9% dei tamponi eseguiti. Gli asintomatici sono 101. I nuovi guariti sono 173. Le persone in isolamento domiciliare sono 3.442; gli attualmente positivi 3.647.
Dall’inizio della pandemia, dunque, il Piemonte ha registrato 383.080 positivi, i decessi restano 11.762, mentre i guariti diventano 367.671.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vercelli:caos dopo chiusura cavalcavia,comune apre passaggio
Varco stradale sulla linea ferroviaria Vercelli-Casale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERCELLI
30 settembre 2021
18:19
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Comune di Vercelli ha inaugurato oggi un varco stradale sulla linea ferroviaria Vercelli-Casale, sospesa da anni da Rfi. Il nuovo passaggio sui binari è stato creato dopo la chiusura del cavalcavia Avogadro di Quaregna, importante arteria a 4 corsie che collegava due zone della città.
Il viadotto era stato chiuso il 7 dicembre dopo che erano state trovate gravi infiltrazioni d’acqua che ne compromettevano la sicurezza. Da quel momento il traffico attorno all’ospedale S.Andrea, specialmente nelle ore di punta, si è congestionato e l’amministrazione ha dovuto trovare un’alternativa per alleggerire la viabilità.
“Oggi inauguriamo un’opera fatta a regola d’arte – ha sottolineato il sindaco, Andrea Corsaro – che dà uno sfogo al traffico attorno al S.Andrea e ad una zona importante della città. Questo era il luogo più idoneo per creare il passaggio a raso, che ha dovuto tenere conto delle differenze di altezze e degli ingressi delle case. Purtroppo finché la linea ferroviaria sarà sospesa, e non sarà dichiarata interrotta da Rfi, avremo vincoli su ulteriori progetti”. Parallelamente il Comune sta procedendo nell’iter per l’abbattimento del viadotto chiuso nel 2020.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Piemonte: si insedia Comitato diritti umani e civili
Organismo di consultazione previsto da legge regionale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 settembre 2021
18:53
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si è insediato oggi a Palazzo Lascaris il Comitato regionale per i diritti umani e civili, organismo di consultazione e partecipazione previsto dalla legge regionale 4/20.
“La scelta di istituire il Comitato attraverso una legge regionale – ha spiegato il presidente del Consiglio regionale e del Comitato, Stefano Allasia – è un riconoscimento di quanto fatto dal Comitato negli anni successivi alla sua istituzione, il 9 dicembre 2014 e un mezzo per fornirgli maggior forza e stabilità”.
Allasia ha anche sottolineato che la data d’insediamento non è stata casuale “ma dovuta all’imminenza della Giornata regionale della pace, prevista dalla medesima legge, e in programma il 2 ottobre”.
Il Comitato è composto dall’assessore regionale ai Rapporti con l’Assemblea, Maurizio Marrone, dai vicepresidenti dell’Assemblea regionale, Francesco Graglia e Mauro Salizzoni, da due consiglieri regionali di cui uno espressione della minoranza, Sara Zambaia e Silvio Magliano, da due consiglieri regionali cessati dal mandato, Giampiero Leo e Juri Bossuto, e da 20 esperti in materia di diritti umani e civili nominati dal Consiglio.
Tra i suoi compiti la promozione del rispetto e della tutela dei diritti umani e civili, la possibilità di formulare al Consiglio regionale proposte in materia e di collaborare con enti, associazioni e organizzazioni nazionali e internazionali che si occupano della salvaguardia dei diritti umani e civili.
Rinnovato dal presidente del Consiglio regionale all’inizio di ogni legislatura, il Comitato resta in carica fino al termine della legislatura.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Campagna Coop e LifeGate fa tappa sul lago Maggiore
Inaugurato Seabin, cestino che cattura rifiuti dall’acqua
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 settembre 2021
18:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fa tappa al Lago Maggiore, presso il Porto Nuovo di Verbania Intra, “Un mare di idee per le nostre acque”, la campagna di Coop in partnership con LifeGate che per il 2021 ha l’obiettivo di installare in tutto il territorio nazionale 34 nuovi Seabin collocati, che si aggiungono ai 12 già posizionati nel 2020, nelle acque di mari, fiumi, laghi per ridurre l’inquinamento da plastica e microplastiche. Il protagonista della campagna è il Seabin, un cestino che, galleggiando a pelo d’acqua, cattura i rifiuti, dai più grandi fino alle microplastiche, mentre una piccola pompa espelle l’acqua filtrata.
È in grado di lavorare 24 ore su 24, sette giorni su sette, pompa fino a 25.000 litri d’acqua all’ora e necessita di interventi di svuotamento e pulizia.
A Verbania è stato inaugurato il trentasettesimo Seabin, installato in collaborazione con Nova Coop presso il Porto Nuovo grazie alla partecipazione del Comune di Verbania, Irsa Cnr, Legambiente, Plastipak, rete di attori pubblici e privati impegnati nella salvaguardia del territorio e dell’ecosistema del Lago Maggiore. L’iniziativa ha inoltre dato lo spunto per un progetto di educazione ambientale rivolto agli studenti e alla cittadinanza, con il sostegno del Centro commerciale le Isole con l’Ipercoop di Gravellona e Fondazione Comunitaria del Vco.
Quello di Verbania è il secondo Seabin in Piemonte: l’altro è in funzione a Solcio di Lesa, presso la Cooperativa Pescatori E Acquicultori Del Golfo Di Solcio, inaugurato il 6 agosto 2020 grazie al quale sono stati raccolti finora oltre 340 kg di rifiuti galleggianti, pari al peso di oltre 23.000 bottiglie di plastica da mezzo litro. “Coop è impegnata per ridurre l’utilizzo di materie plastiche negli imballaggi e accrescere l’uso di plastica riciclata nel confezionamento del proprio prodotto a marchio ma solo il crescere di una consapevolezza ambientale diffusa verso un problema che è stato per lungo tempo sottovalutato potrà davvero fare la differenza” spiega Lucia Ugazio, vice presidente Nova Coop.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: incidenza e ricoveri contenuti, Piemonte resta bianco
Pre report settimanale conferma fascia regione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 settembre 2021
18:28
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Anche nella settimana dal 20 al 26 settembre il valore dell’incidenza e il numero dei ricoveri da Coronavirus sono contenuti e mantengono il Piemonte in zona bianca. E’ quanto emerge dal pre report settimanale di Ministero Salute e Istituto Superiore di Sanità.

In base al pre-report, il numero dei nuovi casi segnalati risulta in riduzione rispetto alla settimana precedente. La percentuale di positività dei tamponi si conferma all’1% e l’Rt puntuale calcolato sulla data di inizio sintomi risulta inferiore a 1, pari a 0.87. Stabili il tasso di occupazione dei posti letto in terapia intensiva e quello dei posti letto ordinari, entrambi al 3%, calcolati sui dati di oggi.
Si riducono lievemente i focolai attivi e nuovi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: Piemonte a Figliuolo, 3/a dose subito a sanitari
Tra i primi a concludere ciclo e da due anni in prima linea
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 settembre 2021
21:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Piemonte chiede di poter iniziare subito con le terze dosi per il personale sanitario. È la richiesta del presidente della Regione, Alberto Cirio, e dell’assessore alla Sanità, Luigi Genesio Icardi, al commissario Figliuolo.
I sanitari, dicono, sono stati “tra i primi a concludere il ciclo vaccinale nella prima fase, ma anche tra coloro che sono in prima linea da quasi due anni e che è fondamentale possano continuare a lavorare in sicurezza, per loro e per i pazienti”. Lunedì 4 ottobre, intanto, in tutta la Regione partono le dosi aggiuntive per 374.000 over80 e ospiti e operatori di Rsa.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ancora un morto sul lavoro, è agricoltore nel Cuneese
Schiacciato dal trattore che si è ribaltato in campo nocciole
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
01 ottobre 2021
12:18
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Lavorava nel suo campo di nocciole a Roddi, in provincia di Cuneo, quando il trattore che guidava si è ribaltato e lo ha travolto, uccidendolo. È morto così un agricoltore sessantenne.
Sarebbero stati i vicini a dare l’allarme. Sul posto stanno operando i carabinieri di Alba e lo Spresal dell Asl Cn2. E’ la 13esima vittima del lavoro dell’ultima settimana.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Mussolini cittadino onorario Pezzana, polemica nel Vercellese
Il consiglio comunale ha deciso di non revocare all’unanimità la cittadinanza onoraria
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERCELLI
30 settembre 2021
21:29
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Siamo esterrefatti dalla scelta del Consiglio comunale di Pezzana di non revocare all’unanimità la cittadinanza onoraria a Benito Mussolini. Quel paese continua ad avere tra i cittadini onorari una persona che si è macchiata di crimini”.
Così +Europa Vercelli, attraverso la portavoce Roswitha Flaibani, commenta l’esito del Consiglio comunale che si è svolto oggi pomeriggio nel piccolo paese del Vercellese, dove c’era in discussione la conferma o la revoca della concessione della cittadinanza al Duce concessa nel 1924.
“Siamo stupiti di come, nel 2021, si possano ancora sostenere tesi come ‘Mussolini ha fatto cose buone’ o ‘la storia non bisogna cambiarla’. Molti altri Comuni in Italia hanno revocato la cittadinanza onoraria a quella figura, ma Pezzana no. Due anni fa il Comune aveva pubblicato un libro in cui citava l’onorificenza a Mussolini: ribadire questo atto nel 2019 vuol dire essere convinti che quel politico abbia fatto cose pregevoli”.
Critiche anche dall’Anpi di Vercelli: “Siamo dispiaciuti, perché il Comune di Pezzana ha perso un’opportunità di mettere una pietra sopra a determinati eventi. Poteva essere un momento buono per farlo”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vaccini: Piemonte, superati i sei milioni di inoculazioni
Cirio e Icardi, impresso ritmo veloce alla campagna vaccinale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
30 settembre 2021
21:35
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Piemonte ha superato 6 milioni di vaccinazioni. Un risultato che per il presidente della Regione, Alberto Cirio, e l’assessore alla Sanità, Luigi Genesio Icardi, “ribadisce ancora una volta il ritmo veloce che si è voluto imprimere alla campagna vaccinale, con il grande supporto di tutto il sistema sanitario, delle istituzioni e del mondo imprenditoriale, per garantire la maggiore sicurezza possibile alla popolazione e la ripresa delle attività economiche”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tennis: San Diego, Sonego ai quarti contro Ruud
Il 26enne torinese ha battuto al secondo turno Korda per 6-4 6-3
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
01 ottobre 2021
05:36
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Lorenzo Sonego raggiunge i quarti di finale del torneo Atp di San Diego, in California. Il 26enne torinese, n.23 al mondo e 9 del seeding, ha battuto nel secondo turno il 21enne statunitense Sebastian Korda (n.42) per 6-4 6-3.

Il prossimo avversario di Sonego sarà il 22enne norvegese Casper Ruud, n.10 dell’Atp e seconda testa di serie del torneo californiano.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sorprese ladri e venne ucciso in casa, fermati tre uomini
Delitto a giugno nel Torinese. Fratello, marciscano in galera
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 ottobre 2021
13:40
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tre uomini di origini albanesi sono stati fermati dai carabinieri del Comando provinciale di Torino per l’omicidio di Robereto Mottura, l’architetto 50enne ucciso lo scorso giugno nella sua abitazione di Piossasco (Torino). La notizia è stata anticipata dal quotidiano La Stampa sulle pagine locali e confermata da fonti vicine all’inchiesta.
La convalida dei fermi è attesa nelle prossime ore. Le prove raccolte dagli inquirenti sembrano confermare che si è trattato di una rapina finita male.
“Adesso spero che marciscano in galera”, dice Enrico Mottura, fratello di Roberto – Spero davvero che questa storia sia arrivata ad una svolta. Lo spero per la famiglia di mio fratello, per i miei genitori, per tutti noi. Questi mesi sono stati terrificanti”. “Sono dei ladri – aggiunge -. Una banda di ladri che andava in giro armata. Ma ci pensa: per un furto questi ammazzano una persona per portare via quattro oggetti. È pazzesco tutto questo – aggiunge -. Contento? Sì, certo. Anche se, alla fine di tutto, questa è una magra, magrissima soddisfazione. Perché mio fratello non c’è più, e c’è una famiglia distrutta da tutto questo dolore – dice il fratello della vittima – Quantomeno quella gente non è più in giro a fare altri danni. Adesso sono rinchiusi dentro una cella e ci resteranno, spero”. Per voltare pagina, però, ci vorrà del tempo. “La strada è ancora molto lunga. E poi bisognerà sostenere mio padre e mia madre: hanno perso un figlio. Sono anziani, è stata una batosta pesantissima per tutti, certamente, ma per loro in particolare…”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: imbrattato nella note comitato elettorale Lo Russo
Candidato centrosinistra, non bloccheranno nostra politi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 ottobre 2021
09:40
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vandali hanno imbrattato nella notte a Torino il comitato elettorale di Stefano Lo Russo, candidato sindaco del centrosinistra. “Lo Russo = Tav = mafia”, “NO Tav No Green Pass No delocalizzazioni” sono alcune delle scritte comparse a due giorni dal voto.
Sulle vetrine anche la falce e martello e la scritta “Nuovo Pci”. “Una brutta sorpresa”, per Lo Russo. “Non sarà un’azione del genere a bloccare la nostra politica sul territorio – aggiunge -.
Puliremo il vetro e andremo avanti più determinati di prima”.
Sul posto è presente la Digos per i rilievi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: imbrattati comitati elettorali Lo Russo e Damilano
Scritte No Tav e No Green pass firme Nuovo Pci
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 ottobre 2021
10:11
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Scritte No Tav e No Green pass sono comparse nella notte a Torino sulle vetrine dei comitati elettorali di Stefano Lo Russo e Paolo Damilano, candidati sindaco di centrosinistra e centrodestra. Firmate con il simbolo falce e martello Nuovo Pci, la stessa sigla che nei mesi scorsi aveva rivendicato i volantini contro i magistrati, sono realizzate con vernice rossa in corso Lione, dove c’è il comitato elettorale di Lo Russo, e nera in via Morgari, dove si trova il comitato di Damilano.
Sul posto è presente la Digos per i rilievi del caso.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Labcube Reale#Green, 10 prototipi dei maestri artigiani
Dal 2 ottobre al 5 dicembre esposti alla Reggia di Venaria
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 ottobre 2021
10:22
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Prende il via il 2 ottobre il progetto Labcube Reale#Green, nato dalla collaborazione tra Confartigianato Torino, Camera di commercio di Torino, FabLab Torino,Turn Design Community e la Reggia di Venaria. L’evento, che gode del Patrocinio della Città di Venaria Reale, della Città Metropolitana di Torino e ha La Stampa come media partner, si inserisce nell’ambito della programmazione 2021 della Reggia di Venaria, #LaVenariaGreen, dedicata al tema del paesaggio, della sostenibilità e dell’ambiente.
Labcube Reale#Green rappresenta l’evoluzione del progetto Labcube Reale realizzato nel 2019.
I 10 prototipi saranno esposti fino a domenica 5 dicembre, presso il bookshop della Reggia di Venaria, e si ispirano ai temi della sostenibilità, del paesaggio e del green, nonché all'”infinita bellezza” che dà il titolo alla mostra in corso alla Reggia di Venaria. I prototipi saranno acquistabili solo in un momento successivo all’esposizione.
Labcube Reale#Green è una rassegna collettiva, un compendio del bello e del ben fatto, che ha visto come protagonisti 10 gruppi di lavoro, composti ciascuno da un artigiano e un designer, che si sono cimentati con medium espressivi diversi (carta, ceramica, ferro, tessuti) e che hanno realizzato 10 oggetti, fornendo interpretazioni e sguardi differenti sul green.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Poiana ferita sulla A6, soccorsa dalla Polizia stradale
Dopo la segnalazione di alcuni automobilisti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 ottobre 2021
11:35
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Una poiana con un’ala ferita, in mezzo alla nebbia, in una carreggiata dell’autostrada in direzione di Torino. E’ successo sull’autostrada A6, nei pressi del casello di Moncalieri.
Sono stati gli automobilisti a chiamare la polstrada di Cuneo: gli agenti di pattuglia hanno recuperato il rapace che non poteva più alzarsi in volo, poi affidato ai veterinari dell’Asl per gli accertamenti e infine al Cras, il centro recupero anImali selvatici di Bernezzo, in provincia di Cuneo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tennis: Nitto Atp Finals, riapre la biglietteria
A disposizione numero limitato posti in settori maggior pregio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 ottobre 2021
11:36
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Riapre la biglietteria delle Nitto Atp Finals, in programma a Torino dal 14 al 21 novembre. In seguito alle recenti indicazioni del Comitato Tecnico Scientifico sulla capienza degli impianti sportivi al chiuso, il comitato organizzatore del torneo, che approda per la prima volta in Italia, ha deciso di rimettere a disposizione degli appassionati un numero limitato di posti nei settori di maggior pregio del Pala Alpitour.

Da sabato 2 ottobre sarà dunque riaperta la biglietteria online, raggiungibile a questo indirizzo.

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Prosegue inoltre la vendita dei biglietti per i settori riservati alla Corporate Hospitality e ai servizi ‘Incoming & Experience’ gestiti in collaborazione con il Tour Operator Ufficiale Gattinoni.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Expo Dubai: Lavazza, a Padiglione Italia Solar Coffee Garden
Partnership con il Commissariato all’insegna della sostenibilità
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 ottobre 2021
11:39
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Lavazza è partner di Padiglione Italia a Expo Dubai 2020, dove è presente con la caffetteria Solar Coffee Garden. Una enorme moka alimentata con energia solare e ispirata ai principi dell’economia circolare per una esperienza immersiva del caffè, dal seme alla tazzina.

“Lavazza vuol contribuire a diffondere l’eccellenza di un Made in Italy all’insegna della sostenibilità e dell’innovazione, leve imprescindibili per disegnare e affrontare il futuro che sa sempre fanno parte del nostro DNA – spiega Francesca Lavazza, Board Member Lavazza Group – Credo fortemente nel ruolo di ‘attore di sviluppo’ delle imprese: siamo responsabili dell’impatto sulla società e, allo stesso tempo, dobbiamo essere un modello di sviluppo di business sostenibile. La nostra presenza al Padiglione Italia vuole raccontare il nostro impegno per un futuro migliore”.
Con la caffetteria Solar Coffee Garden, progettata da CRA-Carlo Ratti Associati e Italo Rota Building office all’interno del Padiglione Italia, i visitatori entrano nel mondo di ¡Tierra!, in ogni tazzina una vera storia di sostenibilità nel rispetto del Pianeta e delle persone. “Stiamo continuando un percorso iniziato tempo fa – – osserva Carlo Colpo, Marketing Communication Director & Brand Home Director Lavazza Group -, che oggi raccontiamo attraverso Blend for Better, una piattaforma di comunicazione che incarna il nostro impegno come azienda e che, attraverso la forza dei nostri brand, punta a generare valore condiviso sulla società, sulle persone, sull’ambiente”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Migranti: 7 persone scoperte nel rimorchio di un tir su A26
Notate da polizia stradale per squarcio in telone rimorchio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
01 ottobre 2021
11:18
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sette migranti, provenienti da Bangladesh e Somalia, sono stati trovati dalla polizia stradale in un camion di nazionalità turca sull’autostrada A26 Genova-Gravellona Toce, nelle vicinanze del casello di Ovada. Ad insospettire gli agenti, che hanno fermato il mezzo pesante, uno squarcio nel telone del rimorchio da cui si intravedeva la sagoma di due persone.
In buono stato di salute, i sette sono stati portati in Questura, ad Alessandria, per essere identificati e denunciati per false dichiarazioni rese a pubblico ufficiale e ingresso illegale nel territorio dello Stato.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Scontri Torino, due rinvii a giudizio per devastazione
L’assalto durante manifestazione anti-lockdown scorso ottobre
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 ottobre 2021
12:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono stati rinviati a giudizio due dei giovani imputati per l’assalto ai negozi del centro storico di Torino che si verificò il 26 ottobre 2020 in occasione di una manifestazione di piazza contro le misure del governo in materia di emergenza sanitaria. L’accusa è di devastazione e saccheggio.

Il processo si aprirà in tribunale Il 5 maggio 2022. Un’altra ventina di imputati sarà giudicata nelle prossime settimane con il rito abbreviato. La procura ha insistito sul reato di devastazione anche se, durante le indagini preliminari, il gip si era pronunciato a favore per le ipotesi meno gravi come il furto e il danneggiamento.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Evade da domiciliari e rapina corriere sotto casa, arrestato
A Bra nel Cuneese. Carabinieri recuperano la refurtiva
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
01 ottobre 2021
13:10
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Evade dai domiciliari e rapina un corriere, ma viene arrestato poco dopo dai carabinieri. E’ accaduto nel centro di Bra, in provincia di Cuneo.

Il pregiudicato, un italiano di 37 anni, era in casa, agli arresti domiciliari, quando ha visto dal balcone il furgone di un corriere lasciato incustodito durante una consegna. Così è uscito di casa e in un attimo ha rubato dall’abitacolo il portafoglio dell’autista, un navigatore satellitare, un telefono cellulare. Quando il corriere lo ha visto gli ha urlato contro, minacciandolo, ed è tornato in casa.
I carabinieri, chiamati dal corriere, hanno perquisito l’abitazione dell’uomo e trovato al refurtiva. Arrestato per evasione e rapina impropria, si trova ora nel carcere ad Asti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Turismo: Biella, laurea su creatività e patrimonio culturale
Primo corso in Italia, formerà figure di alto livello
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 ottobre 2021
13:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nasce a Biella il primo corso di laurea magistrale in Italia sul patrimonio culturale e sulla creatività per il turismo. Presentato oggi in occasione del Forum Città Creative Unesco, di cui Biella fa parte, è il risultato del dialogo tra l’Ateneo e gli attori del territorio Biellese.
In inglese, avrà durata biennale e si terrà negli spazi della Città Studi.
Obiettivo del percorso didattico sarà formare figure professionali di alto livello specializzate nell’attività di progettazione e gestione per lo sviluppo delle imprese creative in rapporto alla valorizzazione e fruizione dei beni culturali e ambientali, nell’organizzazione di eventi culturali, espositivi e dello spettacolo, nella gestione dei servizi di accoglienza, fruizione e valorizzazione dei beni culturali negli enti pubblici, nelle imprese private, cooperativi e consortili, e consulenti qualificati nelle istituzioni governative, centrali e decentrate, nei settori del turismo, della cultura, dei beni culturali, ambientali e dello sviluppo locale.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tenta di rapire una bimba da un passeggino, arrestato a Torino
E’ 57enne con problemi psichici, ha rischiato il linciaggio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 ottobre 2021
09:50
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ha tentato di rapire una bambina di nove mesi dal passeggino, ma è stato fermato e arrestato dalla polizia municipale. E’ accaduto in un bar di Torino.
In manette, per sequestro di persona, è finito un professore di liceo di 57 anni, con un precedente per tentato omicidio, in cura al Reparto Psichiatrico dell’ospedale Molinette. L’uomo, che ha rischiato di essere linciato dalle persone presenti nel bar, aveva smesso da qualche tempo le terapie consigliate. Sembra che negli ultimi giorni non si fosse più presentato al lavoro.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fatturati ‘gonfiati’,a 5 imprese contributi Covid non dovuti
Titolari denunciati dalla Guardia di Finanza
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ASTI
01 ottobre 2021
14:15
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cinque astigiani, tre titolari di ditte individuali e due rappresentanti legali di società, sono stati denunciati dalla Guardia di finanza per avere percepito indebitamente contributi per l’emergenza Covid, per un totale di 125mila euro.
I 5 si erano rivolti a banche allo scopo di ottenere un credito da parte del fondo e gli accertamenti della guardia di finanza hanno permesso di scoprire che avevano presentato dichiarazioni dei redditi tardive per avere finanziamenti illegittimi, sulla base di un fatturato risultato falso.

Le indagini di polizia economico-finanziaria hanno verificato che le 5 imprese gonfiavano ad arte il fatturato per rientrare tra gli aventi diritto, ottenendo spesso il massimo dell’importo finanziabile.
Ottenute le somme, non le utilizzavano per ripianare inadempienze derivanti dal Covid, ma disponevano bonifici su altri conti correnti. Da qui la segnalazione alla procura di Asti e la successiva denuncia per indebita percezione di erogazioni pubbliche, falso in atto pubblico e truffa a danno dello Stato.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Arbitro colpito torna in campo, Trentalange in tribuna
Presidente Aia, ‘vicinanza ad Andrea da tutti direttori di gara’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
01 ottobre 2021
14:32
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La passione per il calcio e l’arbitraggio ha vinto ancora una volta sulla paura. Tornerà subito in campo Andrea Felis, l’arbitro piemontese colpito da un pugno domenica scorsa durante la gara di Prima categoria piemontese Oleggio Castello – Carpignano dal tecnico della squadra ospite.

Domenica prossima dirigerà a Vercelli (inizio ore 11) l’incontro Pro Vercelli – Pro Sesto valido per il campionato Under 15. In tribuna ci sarà anche uno ‘spettatore’ speciale. Il presidente dell’Aia Alfredo Trentalange, che già si era recato subito all’ospedale per verificare le condizioni di Felis, con questo gesto vuole testimoniare come tutti gli arbitri italiani siano presenti al fianco di Andrea che nonostante la brutta esperienza sarà come al solito al suo posto.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Pitone reale trovato nel cortile di una casa nel Torinese
Serpente ricoverato al centro specializzato di Grugliasco
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 ottobre 2021
17:48
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Un pitone reale è stato trovato da una cittadina di Coassolo (Torino) nel cortile di un’abitazione a Lanzo (Torino) e consegnato ai sanitari del Canc (Centro Animali Non Convenzionali) di Grugliasco. Lo rende noto la Città Metropolitana.

Il serpente, L’animale, attualmente ricoverato all’ospedale della Struttura didattica speciale Veterinaria dell’Università di Torino, non presenta ferite ed è in buono stato di salute, a parte uno stato di dimagrimento.
Il Pitone reale (Python regius), detto anche Pitone palla per via della posa caratteristica che assume, se disturbato, nascondendo la testa tra le spire, è un animale esotico, che alle nostre latitudini non può essere abbandonato all’aperto, perché non sopporterebbe le temperature invernali: per questo l’esemplare recuperato a Lanzo è stato ricoverato al CANC.
Il salvataggio del Pitone reale a Lanzo rientra tra gli interventi previsti dalla convenzione attivata dalla Città Metropolitana, che vede l’impegno diretto della Struttura didattica speciale Veterinaria dell’Università di Torino per il recupero in campo della fauna selvatica, oltre che del personale della Funzione specializzata tutela fauna e flora della Città metropolitana. Nel 2020 il CANC ha soccorso e curato oltre 3.700 animali selvatici, mentre nel 2021 la cifra ha già superato quota 4.450.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Teatro: Regio Metropolitano, già venduto 30% dei biglietti
Purchia, “il pubblico si sente in piena sicurezza”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 ottobre 2021
14:53
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nelle prime due settimane è già stato venduto 3.000 biglietti per gli spettacoli nel cartellone ‘Regio Metropolitano’, il 30% dei posti attualmente disponibili.
“Un inizio sotto i migliori auspici, un segnale positivo di quanto il pubblico abbia voglia di tornare a teatro”, commenta Rosanna Purchia, commissario straordinario del Teatro Regio- L’inaugurazione è in agenda l 16 ottobre, al Conservatorio con l’Orchestra del Regio diretta da Julian Rachlin, anche violino solista, in un programma dedicato a Mozart.

Il cartellone Regio Metropolitano e’ composto di 33 appuntamenti fino al 26 gennaio, distribuiti in 12 luoghi della città, “Un successo di pubblico che premia la qualità del programma – aggiunge Purchia – ma che ci dice anche che il pubblico si sente in piena sicurezza nel suo storico teatro.
Siamo stati il primo teatro a richiedere il Green Pass a spettatori e dipendenti e questo deve aver rassicurato il pubblico. A giorni conosceremo le nuove capienze dei teatri e le regole sul distanziamento, siamo pronti ad accogliere più pubblico”.
Tra gli spettacoli più attesi c’è ‘La vita nuova, cantica di Ermanno Wolf-Ferrari su parole di Dante Alighieri’, il 29 ottobre all’Auditorium Rai, con la direzione di Donato Renzetti e la partecipazione come voce recitante, di Alessandro Preziosi.
Oltre all’Orchestra, al Coro e al Coro di voci bianche del Teatro Regio, si esibiranno il baritono Vittorio Prato e il soprano Angela Nisi.
Lo spettacolo, presentato in occasione dell’Anno di Dante, sarà registrato e trasmesso on line su It’s Art, piattaforma con la quale il Teatro Regio ha stretto un nuovo accordo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Barolo tartufo e champagne, top chef per ‘Torino Buonissima’
A fine ottobre una nuova rassegna di cultura enogastronomica
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 ottobre 2021
15:12
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Cinque giorni in cui la grande cucina internazionale incontra il meglio di quella piemontese per scoprire e raccontare la cultura gastronomica, la storia, l’arte, la creatività e la bellezza del territorio. Dal 27 al 31 ottobre, Torino ospita ‘Buonissima’, evento che porta la cultura e la tradizione enogastronomica in alcuni luoghi simbolo della città.
Due gli eventi principali, la cena Torino Drift al museo Nazionale dell’Automobile, dove Massimo Bottura e Jessica Rosval costruiranno un menù pensato attorno alla cultura automobilistica, e la cena Circo Fellini.
Quest’ultima è una serata spettacolo diretta da Arturo Brachetti, che vedrà impegnati al museo Nazionale del Cinema gli chef Albert e Ferran Adrià, Ana Roš, Mauro Uliassi, Nobert Niederkofler e Matteo Baronetto nella preparazione di una cena a base di tartufo, barolo e champagne, che omaggerà il grande regista-gastronomo Federico Fellini. Le altre cene in cartellone si dividono negli eventi ‘Piolissima’, dedicata alle trattorie, ‘Metti Torino a cena’, 15 grandi ristoranti che aprono le loro cucine a cuochi ospiti e amici, e ‘Bistromania’. Ad aprire la kermesse, che prevede anche presentazioni, laboratori, visite guidate, il talk con Massimo Bottura ‘Cos’è la creatività’. In programma anche l’incontro ‘La gastronomia per il rilancio della città’ col presidente della Regione Alberto Cirio e quello che sarà il nuovo sindaco o sindaca.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CinemAmbiente: Terna premia migliore cortometraggio
Alla mole la mostra fotografica ‘Il quinto elemento’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 ottobre 2021
17:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Terna, la società che gestisce la rete elettrica nazionale, partecipa a CinemAmbiente, la manifestazione dedicata ai migliori film ambientali e alla promozione del cinema a tematica Green che si svolge a Torino fino al 6 ottobre. L’azienda guidata da Stefano Donnarumma assegnerà il Premio Terna al Miglior Cortometraggio, scelto da una giuria di esperti nominati dal festival e consegnato al regista del film il 6 ottobreT.

erna sarà protagonista dell’evento anche con la mostra fotografica dal titolo Il Quinto Elemento. Gli spazi della Mole Antonelliana ospiteranno, infatti, un reportage fotografico allestito e organizzato da Terna e curato da TerraProject, sull’essenza dei quattro elementi naturali acqua, aria, terra e fuoco, connessi con il quinto elemento, quello umano, e con le rispettive forme di energia. Le persone di Terna, circa 5 mila professionisti che ogni giorno lavorano per garantire la sicurezza elettrica dell’intero Paese, sono protagoniste dei ritratti e rappresentate come quinto elemento che sa governare e trasmettere l’energia a beneficio di tutti, cittadini e imprese.
Terna è partner del Festival CinemAmbiente, con l’obiettivo di rafforzare il proprio impegno al supporto della sostenibilità, leva strategica per la creazione di valore per tutti i suoi stakeholder. Nel Piano Industriale 2021-2025 ‘Driving Energy’, Terna ha pianificato complessivamente 8,9 miliardi di euro di investimenti per lo sviluppo e l’ammodernamento della rete elettrica in Italia.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Distretti Piemonte, -8% export 6 mesi, cresce agroalimentare
Balzo per nocciola e cioccolato, bene i dolci e i vini
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 ottobre 2021
17:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’export dei distretti industriali del Piemonte registra un calo dell’8% nel primo semestre rispetto all’analogo periodo del 2019. Sono però in crescita i distretti della nocciola e della frutta piemontese (+45,1%), quello della confetteria e del cioccolato torinese (+30,3%), i dolci di Alba e Cuneo (+15,2%), i vini di Langhe, Roero e Monferrato (+14,8%).
Emerge dal Monitor dei Distretti Industriali presentato dalla Direzione Studi e Ricerche di Intesa Sanpaolo.
L’export dei distretti industriali in Italia registra un balzo del 27,6% a prezzi correnti rispetto agli stessi mesi del 2020, fortemente penalizzati dal lockdown primaverile. Il confronto con il 2019 evidenzia un progresso dello 0,7% (pari a 474 milioni di euro) e il raggiungimento di nuovi livelli record a quota 64,6 miliardi di euro. Tra i settori distrettuali più dinamici, gli Elettrodomestici (+29% rispetto ai primi sei mesi del 2019), la Metallurgia (+22,2%, spinta anche dall’aumento dei prezzi alla produzione) e l’Agroalimentare (+14,9%). Molto positiva anche la performance della filiera delle costruzioni e del sistema casa, con in testa i distretti specializzati in Mobili (+8,2%) e Prodotti e materiali da costruzione (+6,7%), che hanno battuto la concorrenza tedesca (+6,3% e -0,8%). Segnali di recupero emergono anche per il Sistema moda che mostra un rimbalzo rispetto al 2020 (soprattutto per i beni di consumo, in progresso del +38,4%), ma è ancora in forte ritardo rispetto al 2019 nel comparto degli intermedi (-29,3%). Germania, Cina, Stati Uniti e Irlanda sono i mercati in cui l’export ha registrato la crescita maggiore in valore.
La previsione per il 2021 è di “nuovi livelli record”, mentre a livello settoriale “solo il Sistema moda avrà bisogno di più tempo per tornare sui livelli pre-pandemici”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Regione Piemonte,primi a partire con 3/a dose sanitari
Figliuolo accoglie richiesta governatore Cirio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 ottobre 2021
17:23
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Piemonte sarà la prima regione in Italia a partire con le terze dosi per il personale sanitario. E’ stata infatti accolta dal generale Figliuolo la richiesta del governatore Alberto Cirio e dell’assessore regionale alla Sanità, Luigi Genesio Icardi, di iniziare subito la somministrazione delle terze dosi al personale sanitario, in parallelo a quelle per gli over 80 ed ospiti e operatori delle RSA.
Dopo il via libera, il Piemonte procederà subito con l’organizzazione delle dosi aggiuntive per questa categoria, partendo in particolare dal personale sanitario con più di 60 anni o affetto da patologie tali da renderli vulnerabili.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Imprese piemontesi vedono roseo, aumenta occupazione
Crescono produzione e investimenti. Meno cassa integrazione
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 ottobre 2021
17:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La maggior parte delle imprese piemontesi si attende un trimestre positivo, con produzione, ordini e occupazione in crescita, impianti più vicini al pieno utilizzo e investimenti robusti. L’indagine congiunturale trimestrale, realizzata a settembre da Confindustria Piemonte e dall’Unione Industriali di Torino, conferma la forza della ripresa avviata nei mesi scorsi.

Tutti gli indicatori si mantengono sui livelli positivi di giugno o segnano piccoli miglioramenti, registrando un ulteriore progresso, sia nel manifatturiero sia nel terziario. Le oltre 1.200 imprese del campione si attendono, per i prossimi mesi, una crescita di attività e ordini: i saldi complessivi riferiti a produzione e ordinativi migliorano di 2 punti percentuali, dopo i 10 punti guadagnati a giugno. Restano favorevoli le prospettive dell’export. Diminuisce ancora il ricorso alla cassa integrazione, ritornato su livelli fisiologici; la quota di imprese che hanno in programma investimenti significativi rimane attestata intorno al 30%. In ulteriore aumento il tasso di utilizzo di impianti e risorse, tornato sui valori medi di lungo periodo. “Dobbiamo restare con i piedi per terra. Occorre puntare con decisione su pochi grandi assi strategici: penso alla mobilità sostenibile, all’aerospazio o ai centri di competenza sulle nuove tecnologie. La nostra città si trova oggi alla vigilia di una grande svolta. La prossima Amministrazione dovrà affrontare la sfida più importante: favorire la creazione di lavoro da parte delle imprese, ponendo le basi per ricominciare a crescere”, afferma Giorgio Marsiaj, presidente dell’Unione Industriali di Torino. “La fine dell’anno si prospetta in ulteriore crescita per le imprese di tutta la regione. Questo consente di guardare al 2022 con fiducia, già entro giugno potremmo aver recuperato gli effetti della pandemia”, sottolinea Marco Gay, presidente di Confindustria Piemonte.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Camera, successo per la seconda edizione di Esterno Notte
Immagini su palazzi, muri e cortili Torino. Video da cittadini
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 ottobre 2021
18:18
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Grande successo per la seconda edizione di Esterno Notte, il grande evento di proiezioni diffuse per le vie e i quartieri cittadini, che, nella serata di ieri, giovedì 30 settembre, ha acceso di immagini, dalle 21 alle 24, i palazzi, i muri, le finestre, i cortili e i balconi di Torino. La città, per una sera, si è trasformata attraverso le storie, le fotografie, i video che i cittadini e le associazioni hanno condiviso.

“Esterno Notte è il momento in cui la città tutta si ritrova in un momento di festa collettiva attraverso la condivisione delle immagini: quello che facciamo tutti i giorni, tutti i minuti con i nostri telefonini in privato, lo facciamo ora in pubblico, inviamo ai nostri concittadini le immagini che amiamo, che ci divertono, che ci rappresentano” commenta il direttore di Camera, Walter Guadagnini.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: da Interrail al Comune,Lo Russo inedito
Passioni e gusti dei candidati sindaco
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 ottobre 2021
18:29
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Professore di Geologia al Politecnico di Torino, città in cui è nato 45 anni fa, ha sempre vissuto nel quartiere Santa Rita. La passione politica nata dall’impegno nel volontariato e poi diventata impegno attivo con tre mandati in Sala Rossa, come consigliere di maggioranza, assessore e poi capogruppo dell’opposizione.
Stefano Lo Russo, candidato sindaco del centrosinistra, ha però anche una passione – nata durante l’Interrail dopo la laurea – per i noir scandinavi e per gli U2. Anche lui, come i suoi due sfidanti principali, ha accettato di raccontarsi attraverso una serie di domande fra il serio e il gioco.
– Libro e film preferito/genere letterario e cinematografico preferito? “‘Signor Malaussène’ di Pennac. Genere letterario i noir scandinavi, soprattutto Jo Nesbo. Il film, ‘Mediterraneo di Salvatores e il genere cinematografico i thriller”.
– Cibo preferito? “Le acciughe al verde” – Gusti musicali? “Il rock. E gli U2”.
– Sport praticato (adesso o in passato) “Calcio e sci”.
– Animali domestici “Il gatto Ulisse”.
– Supereroe preferito e cosa gli ‘ruberebbe’ per guidare la città? “Ironman, vorrei la sua forza per far rialzare Torino”.
– Il lavoro che voleva fare da bambino? “L’astronauta”.
– Il viaggio dei sogni e il viaggio o la vacanza dopo la maturità? “Dopo la maturità sono stato a Ceriale, in Liguria. Il viaggio che vorrei fare in Patagonia e Terra del Fuoco”.
– L’amico o l’amica del cuore ai tempi delle superiori o dell’università. Ci sono amici che sono rimasti ancora oggi da quegli anni o addirittura amici d’infanzia? “Il mio compagno delle superiori Andrea Delbianco, detto Delby, e Luca Filieri detto Pippo, compagno di università e poi mio socio geologo”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
– Dove vorrebbe vivere se non vivesse a Torino? “A Napoli e comunque in Italia”.
– Dove si vede fra 10 anni? “In una Torino giovane, internazionale, unita e solidale”.
– Fra le personalità o i personaggi, reali o immaginari, di oggi o del passato, chi vorrebbe in Giunta? “Bilancio e patrimonio: Quintino Sella. Sport: Holly e Benji a giorni alterni. Urbanistica e trasporti: Gae Aulenti. Cultura: Frida Kahlo. Commercio: Marco Polo. Politiche sociali: Giulia di Barolo. Giovani: Lady Gaga. Ambiente e Innovazione: Bill Gates”.
– Un lato del carattere che cambierebbe e uno di cui invece è molto fiero? “Cambierei la tendenza al controllo e terrei la tenacia”.
– Cosa ‘invidia’ agli avversari? “Sinceramente nulla. L’invidia in generale non è un sentimento che mi appartiene”? – A cosa non intende rinunciare se diventerà sindaco? “Allo studio e all’aggiornamento scientifico”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: musica e sport,Valentina Sganga inedita
Passioni e gusti dei candidati sindaco
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 ottobre 2021
18:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torinese, 35 anni, una laurea magistrale con lode in Scienze del Governo e dell’Amministrazione, la passione politica nata dall’impegno del padre sindacalista. La voglia di proseguire quanto avviato in 5 anni da consigliera comunale, la metà come capogruppo del Movimento 5 Stelle.
Questo il volto ‘pubblico’ di Valentina Sganga, candidata sindaca M5s-Verdi che nella vita privata è appassionata di serie Tv, musica italiana e ha un lato ‘nerd’.
Come i suoi due sfidanti principali, anche lei ha accettato di raccontarsi attraverso una serie di domande fra il serio e il gioco.
– Libro e film preferito/genere letterario e cinematografico preferito? “Sono un’appassionata di gialli: l’intramontabile Georges Simenon su tutti. Adoro la filmografia di Martin Scorsese e colleziono gelosamente Dvd di film cult che recupero nei mercatini dell’usato. Sullo schermo confesso poi di avere un debole per le serie Tv, da ‘The Crown’ a tutte quelle di fantascienza”.
– Cibo preferito? “Orientale, che tento anche di cucinare. Ma non posso rinunciare alla pasta, in particolare tajarin ai funghi e pennette all’amatriciana”.
– Gusti musicali? “Adoro i cantautori italiani: Vasco Rossi, Lucio Dalla e Franco Battiato”.
– Sport praticato (adesso o in passato) “Ho fatto danza classica e nuotato parecchio, oggi mi dedico con accanimento alla bici: non è uno sport, almeno per come lo faccio io, ma è sicuramente un modo intelligente per fare movimento e migliorare la qualità dell’ambiente, urbano e non”.
– Animali domestici? “Un bel cagnetto di nome Furia: simpatica, affettuosa, quel che ci vuole quando si ha bisogno di un vero amico a quattro zampe”.
– Supereroe preferito e cosa gli ‘ruberebbe’ per guidare la città “Mi hanno fatto indossare, presso il Museo del Fantastico, il costume di Wonder woman, una super eroina degli anni Settanta-Ottanta. Un gesto leggero e autoironico, con cui ho voluto sottolineare che le donne, per raggiungere la parità, devono impegnarsi con i super poteri che tutte abbiamo”.
– Il lavoro che voleva fare da bambina? “C’era una ragazza sorridente che mi accoglieva ogni mattina con le teglie di pizza calda nella panetteria davanti alla scuola.
Mi piaceva quell’ambiente sereno e allegro e non desideravo fare altro. Avevo 7 anni”.
– Il viaggio dei sogni e il viaggio o la vacanza dopo la maturità “Sevilla, un viaggio studio per perfezionare lo spagnolo con le amiche di allora. Come sogno il Perù e il Messico: le rovine di Machu Picchu e quelle Maya mi affascinano”.
– L’amico o l’amica del cuore ai tempi delle superiori o dell’università? “Sì ho conservato parecchie amicizie da allora e devo dire che girando la città per la campagna elettorale ho rincontrato tanti vecchi compagni di scuola. Un bel tuffo nel passato che fa sempre piacere”.
– Dove vorrebbe vivere se non vivesse a Torino? “A volte si fanno quei discorsi sulla fuga, come se si fosse dentro un film di Salvatores: luoghi lontani, esotici, un nuovo inizio. In realtà Torino non la cambierei con nessun altro posto del mondo”.
– Dove si vede fra 10 anni? “Non mi piace progettare così a lungo termine, spero di essere felice come lo sono ora”.
– Fra le personalità o i personaggi, reali o immaginari, di oggi o del passato, chi vorrebbe in Giunta? “Piero Gobetti e Lidia Rolfi Beccaria, per me due esempi assoluti di etica civile”.
– Un lato del carattere che cambierebbe e uno di cui invece è molto fiera? “La forza di volontà e l’ottimismo con cui affronto le difficoltà. Vorrei, a volte, essere meno permalosa”.
– Cosa ‘invidia’ agli avversari? “Se posso rispondere sinceramente: i soldi investiti per la campagna elettorale. In termini di risorse economiche tra la mia e la loro non c’è paragone”.
– A cosa non intende rinunciare se diventerà sindaca? “Per fare il bene comune di questa città semplicemente rinuncerei a tutto. O quasi, salvo gli affetti”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino:lavoro e famiglia,Paolo Damilano inedito
Passioni e gusti dei candidati sindaco
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 ottobre 2021
18:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Piemontese Doc, come il vino che produce l’azienda di famiglia, la Cantina di Barolo, 52 anni, imprenditore oltre che del vino anche delle acque minerali e del food. Ruoli di rilievo nella cultura torinese, è alla sua prima esperienza politica, vissuta come impegno civico.
Paolo Damilano, candidato sindaco di Torino Bellissima e del centrodestra, ha anche una passione per lo sport e nella vita privata è un timido. Anche lui, come i suoi due avversari principali, ha accettato di raccontare il suo volto più privato attraverso una serie di domande fra il serio e il gioco.
– Libro e film preferito/genere letterario e cinematografico preferito? “Il libro ‘Una questione privata’ di Fenoglio e il film ‘La Vita è bella’ di Benigni”.
– Cibo preferito? “Gli agnolotti”.
– Gusti musicali? “I Dire Straits sono Il mio gruppo preferito”.
– Sport praticato (adesso o in passato)? “Ora il tennis, in passato l’automobilismo”.
– Animali domestici? “Due cani e un gatto”.
– Supereroe preferito e cosa gli ‘ruberebbe’ per guidare la città? “Batman”.
– Il lavoro che voleva fare da bambino? “Il pilota di aerei”.
– Il viaggio dei sogni e il viaggio o la vacanza dopo la maturità? “il viaggio che sogno di fare è in Nuova Zelanda. Niente viaggio di maturità, sono andato subito a lavorare in azienda”.
– L’amico o l’amica del cuore ai tempi delle superiori o dell’università? “Ne ho, li sento sempre ma non li voglio coinvolgere”.
– Dove vorrebbe vivere se non vivesse a Torino? “A Barolo”.
– Dove si vede fra 10 anni? “Alla fine del mio secondo mandato da sindaco”.
– Fra le personalità o i personaggi, reali o immaginari, di oggi o del passato, chi vorrebbe in Giunta? “Mi piacerebbe avere Cavour ed Einaudi”.
– Un lato del carattere che cambierebbe e uno di cui invece è molto fiero? “Cambierei la timidezza. Mentre sono orgoglioso della mia determinazione”.
– Cosa ‘invidia’ agli avversari? “Di aver avuto 50 anni per cambiare la città. Purtroppo non li hanno usati”.
A cosa non intende rinunciare se diventerà sindaco? “Sicuramente alla famiglia”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: candidati sindaco sui social, video appelli al voto
Si chiude la campagna elettorale, ultimi inviti a votare
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 ottobre 2021
09:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A poche ore dagli appuntamenti di chiusura della campagna elettorale, i tre principali candidati sindaco di Torino affidano ai social un ultimo video messaggio con l’appello al voto.
Valentina Sganga (M5s-Verdi) sceglie di parlare dal mercato di Borgo Vittoria.
“Abbiamo cercato in questo mese – dice – di girare tutti i quartieri, incontrare più persone possibile. Non siamo arrivati da tutti, ma ci arriveremo perché la promessa concreta che abbiamo fatto è garantirvi anche un domani impegno e presenza sul territorio. Noi ci siamo e ci saremo”, aggiunge dando appuntamento il 3 e 4 ottobre per votare. “E’ importante farlo – sottolinea – non solo perché è un dovere civico, ma perché siamo in un momento storico in cui le scelte possono fare la differenza e la vostra scelta può essere quella che vale”.
Nel suo video, invece, Paolo Damilano inizia mostrando una foto emblematica dello scorso anno. “Siamo partiti da qui – spiega -, una lunga fila davanti al Monte di Pietà, una grande angoscia che ho provato e che mi ha convinto definitivamente nel prendermi la grande responsabilità a candidarmi come sindaco.
Nei 5 anni che ci aspettano dovremo combattere per portare anche solo un posto di lavoro nella nostra città, perché il lavoro, dopo la salute, è la cosa più importante, quella che farà ripartire la nostra città. Tutti insieme ce la possiamo fare, i prossimi 5 anni saranno quelli che cambieranno il futuro della nostra Torino”, aggiunge mentre strappa la foto in segno di speranza.
Stefano Lo Russo, candidato del centrosinistra, nel suo video sottolinea che “il 3 e 4 ottobre abbiamo la grande occasione di far ripartire la nostra città. Per questo mi candido sindaco, con una grande squadra fatta di donne e uomini competenti e motivati. In queste settimane – dice – siamo stati in tutti i quartieri, abbiamo incontrato migliaia di torinesi raccogliendo i loro suggerimenti e spunti importanti per il nostro programma.
Adesso tocca a noi e insieme possiamo farcela”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Accolta domanda di estradizione No Tav Emilio Scalzo
Decisione giudici Torino su istanza magistratura francese
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 ottobre 2021
18:33
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Corte di Appello di Torino ha accolto la domanda di estradizione presentata dalla Francia per Emilio Scalzo, l’attivista No Tav e no Border della valle di Susa arrestato su richiesta dell’autorità giudiziaria transalpina con l’accusa di aver percosso un gendarme durante una manifestazione oltre il confine. Scalzo era stato messo ai domiciliari nella sua abitazione.

Secondo quanto si è appreso, i giudici torinesi hanno specificato che l’eventuale condanna dovrà comunque essere scontata in Italia. I legali di Scalzo ricorreranno in Cassazione. “Ci sembra veramente assurdo – è il testo di un intervento del movimento No Tav – che Francia e Italia continuino a giocare a scacchi con le vite delle persone semplicemente per mantenere buoni rapporti tra i due Stati. Non intendiamo accettare le ingiustizie portate avanti dai tanti Tribunali nei confronti di tutte quelle persone che provano a dare un’alternativa allo status quo della malagestione della situazione delle migrazioni in un’Europa sensibile e solidale solo di facciata”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Verbania, progetti per 7 milioni di lavori in città
Risorse ottenute attraverso il bando indetto da Investitalia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERBANIA
01 ottobre 2021
18:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’Amministrazione comunale di Verbania ha aggiudicato un appalto per un importo di 391 mila euro ad un importante studio di ingegneria, la Sertec srl, per redigere i progetti definitivi ed esecutivi per investimenti per sette milioni di euro. Le opere fanno parte di una richiesta complessiva di finanziamenti per venti milioni di euro, attraverso il bando di Rigenerazione Urbana del Governo, a cui la città ha presentato domanda lo scorso giugno.

”Queste risorse per la progettazione – spiega il sindaco Silvia Marchionini – sono state ottenute attraverso il bando indetto da Investitalia, struttura che fa direttamente riferimento alla Presidenza del Consiglio, che ha premiato Verbania insieme a poche altre città capoluogo italiane, unica in Piemonte, permettendo la progettazione di opere strategiche legate alla valorizzazione del tessuto urbano”.
I progetti che verranno elaborati nei prossimi mesi riguarderanno il fronte lago della città. In particolar modo la definizione di una serie di aree di interscambio funzionali ad alleggerire il fronte lago dai parcheggi, a partire dall’area Flaim riqualificata seguendo le indicazioni proposte dal progetto di fattibilità dello studio dell’architetto Bissatini, e una serie di parcheggi localizzati a Suna alla Beata Giovannina e su Corso Nazioni Unite.
Inoltre, son previsti alcuni collegamenti ciclo pedonali per connettere Suna con Intra tra cui la passerella sul San Bernardino, per connettere direttamente l’area di Villa Magioni e del Teatro Il Maggiore con l’area Flaim e il centro di Intra, è il tratto più significativo. L’obiettivo che ci si propone è quello di connettere in modo funzionale il percorso ciclo pedonale che si sta concretizzando tra il Movicentro e Intra.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Auto: crisi chip pesa su mercato Italia, -32,7% a settembre
Il totale dei nove mesi è 1.165.491 unità, in crescita del 20,6%
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 ottobre 2021
19:45
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Pesante calo del mercato dell’auto a settembre. Le immatricolazioni in Italia – secondo i dati del ministero dei Trasporti.- state 105.175, il 32,7% in meno dello stesso mese del 2020.
Il totale dei nove mesi è 1.165.491 unità, in crescita del 20,6% sull’analogo periodo del 2020. Stellantis ha immatricolato a settembre 33.330 auto, il 41,6% in meno dello stesso mese del 2020, con la quota che scende dal 36,5% al 31,7%. Nei nove mesi le immatricolazioni del gruppo sono state 445.957, in crescita del 20,1 sull’analogo periodo del 2020 e la quota è al 38,3% a fronte del 38,4%.
“Il drammatico crollo di settembre si abbatte su un settore, già fortemente penalizzato dalla pandemia. La causa del crollo è la crisi nelle forniture di microchip che è anch’essa legata alla pandemia. Con l’avvento del virus i produttori di microchip avevano ridotto i programmi di produzione ritenendo che vi sarebbe stato un calo di domanda legato al lockdown e in generale agli effetti negativi della crisi sanitaria. E’ successo invece esattamente il contrario” spiega il centro Studi Promotor. “Il continuo stop and go degli incentivi non aiuta certo il mercato dell’auto ad agganciare l’attuale fase di ripresa dell’economia nazionale e a ridurre l’handicap dovuto alla crisi dei semiconduttori” afferma il presidente dell’Unrae Michele Crisci che ribadisce l’appello al Governo “affinché faccia rientrare il finanziamento dell’Ecobonus all’interno di una strategia di lungo periodo per l’intero settore dell’automotive.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Rowing Regatta,una gara a testa tra Università e Politecnico
UniTo trionfa in gara maschile, PoliTo in quella femminile
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 ottobre 2021
20:25
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vittoria per l’Università degli Studi di Torino nella gara maschile e del Politecnico nella femminile alla XXIV edizione della Rowing Regatta. La sfida ormai storica a colpi di remo tra gli Atenei torinesi sul fiume Po, ha visto il trionfo di UniTo sul Politecnico di Torino nella gara maschile, portando così l’Albo d’Oro della manifestazione sul punteggio di 14 a 10, a vantaggio dell’Università.
La gara femminile ha invece visto l’equipaggio de Politecnico avere la meglio sull’Università.
“La Rowing Regatta è da sempre una manifestazione che crea tanta risonanza ed entusiasmo sia alla nostra città che allo sport universitario torinese – commenta il presidente del Cus Torino, Riccardo D’Elicio -. La Torino Universitaria, dopo questo lungo periodo di stop, è potuta finalmente tornare in campo, anzi in questo caso sul fiume. Lo sport è formazione e socialità; lo sport universitario è sempre in prima linea per far vivere ai nostri giovani studenti giornate spensierate dedicate all’attività fisica, questa volta attraverso questa bellissima disciplina, il canottaggio”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: Bella Ciao chiude campagna elettorale di Lo Russo
Alla Tesoriera dopo passeggiata per le vie della città
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 ottobre 2021
20:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si chiude sulle note di Bella Ciao intonate sopra e sotto il palco, in quella che ha tutto il sapore di una festa in stile Festa de l’Unità, la campagna elettorale del candidato sindaco del centrosinistra torinese Stefano Lo Russo. Dopo aver percorso separate le vie della città, le liste che compongono la coalizione si sono riunite al Parco della Tesoriera dove, fra un ballo liscio e gli interventi dei rappresentanti di ogni lista, il candidato sindaco ha preso la parola per dire “crediamo di aver fatto tutto il massimo possibile, confidiamo che i torinesi daranno fiducia al nostro progetto”.

“La cosa più importante – dice Lo Russo – e di cui essere orgogliosi, è che davvero abbiamo lavorato uniti, messo da parte ognuno le proprie singolarità e lavorato in squadra. È la squadra che ci ha dato forza e ce la darà nei prossimi anni.
Tocca al centrosinistra – prosegue – rimettere la benzina nel motore di Torino. Il lavoro è appena iniziato, abbiamo energia, competenze e spirito di squadra ed è questo quello che condurrà tutti noi alla vittoria il 3 e 4 ottobre. Domenica e lunedì – conclude – si gioca un pezzo importante della partita, noi giochiamo per vincere subito, ma sappiamo che è una partita dura e dobbiamo essere pronti dal 5 mattina a ripartire pancia a terra fino all’ultimo secondo”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: Giorgetti “Damilano è imprenditore, persona giusta”
Ministro al fianco del candidato sindaco per chiudere campagna
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 ottobre 2021
20:34
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Il momento è speciale, ma non durerà per sempre. Ci sono grosse opportunità che ci vengono dall’Europa, ma servono i protagonisti.
E serve fare sistema, così come ha fatto Torino con le Atp Finals. Tutti si sono coordinati e la città le ha ottenute. Sono state perse le Olimpiadi, ma le Atp son arrivate. E se usate bene saranno un volano enorme”. Lo ha detto il ministro per lo Sviluppo economico, Giancarlo Giorgetti, chiudendo la campagna elettorale di Paolo Damilano, candidato a sindaco per Torino Bellissima e il centrodestra.
Per Giorgetti, Damilano, da lui sostenuto con ben due incontri elettorali nell’ultima settimana, ‘è la persona più giusta, un imprenditore, e mi sembra che la gente abbia voglia di un uomo di impresa. Che sappia fare. È un valore aggiunto, un di più. Il futuro sarà un futuro di investimenti. E un imprenditore dovrebbe saper cogliere le opportunità, le novità e capire dove investire. Io non ho quell’intuito, sono un commercialista. E colgo quanto sia importante una logica di impresa per guidare una città straordinaria cone questa”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: Sganga (M5s) chiama al voto, non astenetevi
Candidata M5s-Verdi chiude campagna al Cortile del Maglio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
01 ottobre 2021
21:15
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Valentina Sganga, candidata sindaco di Torino per M5s-Verdi, ha chiuso la campagna elettorale con una cena multietnica nel Cortile del Maglio, al Balon, mandando ancora un appello ai torinesi indecisi “perché vadano a votare, non solo perché il voto è un diritto e un dovere civico ma perché questo è un momento delicato. Occorre che a gestire i futuri fondi del Pnnr vadano le persone giuste”.

“Quello che mi preoccupa e che percepisco andando in giro per la città e l’astensionismo. Invece bisognerebbe che tutti capissero che i candidati non sono uguali – dice Sganga – e che questo è un momento storico importante. Un momento che presenta opportunità straordinarie che vanno prese al volo e con la giusta sensibilità. Per affrontare le sfide del futuro, la transizione ecologiche, le necessarie politiche ambientali e di contrasto alle nuove povertà servo persone giuste, capaci e preparate. Bisogna scegliere e scegliere bene. Chiara Appendino ha cominciato un lavoro importante che va portato avanti. Senza paura”.
L’incontro si è chiuso con una diretta con Virginia Raggi e con i reciproci auguri e attestati di stima e fiducia reciproca.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Esplode palazzina nel Cuneese, ferita una persona
Probabile fuga di gas. Vigili del fuoco al lavoro
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
CUNEO
02 ottobre 2021
11:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Esplosione questa mattina in una abitazione a due piani di Rossana, comune di ottocento abitanti della provincia di Cuneo. Un uomo, che viveva da solo, è stato estratto dalle macerie e trasferito in elicottero all’ospedale Cto di Torino.
Al lavoro tre squadre di vigili del fuoco per escludere la presenza di altre persone: il crollo, causato probabilmente da una fuga di gas, ha provocato ingenti danni alla struttura.
L’abitazione, una villetta di due piani sulle colline di Rossana, in Valle Varaita, è stata completamente sventrata dall’esplosione, avvenuta poco dopo le 6 di questa mattina. I muri perimetrali sono stati divelti dalla forza della deflagrazione, così come gran parte del tetto, scaraventato a decine di metri di distanza. L’uomo ferito, soccorso dai vigili del fuoco e dal 118 e trasportato in elicottero all’ospedale Cto di Torino, è sempre rimasto cosciente e non sarebbe in pericolo di vita. Dai controlli effettuati dai vigili del fuoco, era l’unica persona in casa al momento dell’esplosione.
L’abitazione sventrata questa mattina da una esplosione a Rossana, in provincia di Cuneo, “non è servita dalla rete di distribuzione del gas naturale”. Così un portavoce di Italgas, precisando che “l’infrastruttura di città si ferma a circa 300 metri dagli appartamenti”. Tra le ipotesi al vaglio dei vigili del fuoco, al lavoro per mettere in sicurezza l’area dopo aver escluso la presenza di altre persone sotto le macerie oltre all’uomo trasportato in elicottero all’ospedale Cto di Torino, c’è quella di un malfunzionamento di una bombola di gpl.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Amministrative in 152 Comuni, voto per 1,1 mln
Alle urne in 11 città con oltre 15 mila abitanti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 ottobre 2021
09:43
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Domenica 3 ottobre e lunedì 4, fino alle ore 15, in 152 Comuni del Piemonte si va al voto per le Amministrative. Da eleggere sindaci e consigli comunali in 2 capoluoghi di provincia, Torino e Novara e altre 9 città con più di 15 mila abitanti – dove dunque è prevista la possibilità del ballottaggio al secondo turno.
Chiamati alle urne oltre 1 milione e 184 mila elettori, le sezioni elettorali in tutta la regione sono 1.553. In 42 comuni c’è un solo candidato TORINO, 1098 NELLE LISTE – ll capoluogo regionale sceglie chi dovrà succedere alla sindaca pentastellata Chiara Appendino, cHe ha governato negli ultimi 5 anni. Il centrosinistra schiera Stefano Lorusso, sostenuto, oltre che dal Pd, da Moderati, Sinistra Ecologista, Art.1-Psi e due liste civiche; il centrodestra è con Paolo Damilano e la sua lista Torino Bellissima; il M5s candida Valentina Sganga; la coalizione delle sinistre Angelo D’Orsi. Ci sono altri 9 candidati a sindaco: Massimo Chiesi (Partito Comunista dei Lavoratori), Giuseppina Di Cristina (Torino Città futura e Partito Comunista), Paolo Alonge (3V), Roberto Salerno (Movimento Ambientalista Torino), Lorenzo Maria Varaldo (Divieto di licenziare), Ivano Verra (Italexit), Emilio Mazza (Torino Capitale d’Europa. Basta Isee), Davide Balducci (Partito Gay Lgbt+ – Partito Animalista), Ugo Mattei (Futura per i Beni Comuni).
NOVARA CANELLI CERCA IL BIS – Sono tutti uomini i 5 candidati alla carica di primo cittadino. Alessandro Canelli (centrodestra) è in corsa per la conferma, lo sfidano Nicola Fonzo (PD), Sergio De Stasio (Azione), Mario Iacopino (Novara in Comune e M5S) e Paolo Vanoli (LIbertas).
BEINASCO: QUATTRO IN CORSA – Sfida a quattro tra Emanuela Semperboni (PD, Azione, liste civiche), Dino Lombardi (M5S, Sinistra Popolare), Andrea Giuliana (Europa Verde), Daniel Cannati (centrodestra).
CARMAGNOLA: PD E M5 CANDIDATO UNICO – Il centrodestra sostiene la sindaca uscente Ivana Gaveglio; due gli avversari:; Roberto Frappampina, appoggiato da tre liste civiche e Angelo Elia che ha messo d’accordo PD e M5s oltre ad avere il sostegno di Sinistra Ecologista.
CIRIE’: TRE SFIDANTI PER LA SINDACA -Si ripresenta la sindaca uscente Loredana Devietti Goggia, sostenuta da tre liste civiche e sfidata da Federico Ferrara (PD) Davide D’Agostino (centrodestra) e Francesco Silvestri (M5S).
NICHELINO: C’E’ CANDIDATO NO GREEN PASS – Giampiero Tolardo, sindaco uscente, è il candidato del centrosinistra; cercano di spodestarlo Sara Sibona (M5S e 6 liste civiche), Nicola Emma (centrodestra) e Alex Farina, alla guida della lista No Green Pass.
PINEROLO: 17 LISTE, 355 CANDIDATI – A Pinerolo sono 17 le liste in corsa, 355 i candidati, 5 gli aspiranti sindaci, tra i quali il più giovane è il primo cittadino uscente, Luca Salvai, 41 anni (M5s e tre liste civiche). Gli altri 4 concorrenti sono Marco Gaido (Obiettivo Pinerolo), Giuseppe Spidalieri (indipendente di centrodestra), Giuseppino Berti (centrodestra e 5 liste civiche), Silvia Lorenzino (centrosinistra).
RIVALTA: AL VOTO DOPO MORTE DE RUGGIERO Comune al voto per la prematura scomparsa del sindaco Nicola De Ruggiero: in corsa il vicesindaco Sergio Muro (centrosinistra), Mauro Bange (centrodestra) e Fausto Fantò (centro).
SAN MAURO: SINDACO USCENTE SFIDATO DA EX ASSESSORA – A San Mauro il sindaco uscente Marco Bongiovanni (M5s e due liste civiche) è sfidato dall’ex assessora alla Cultura Giulia Guazzora, che ha vinto le primarie del centrosinistra. La candidata del centrodestra è Paola Antonetto, in corsa anche Riccardo Carosso, sostenuto da quattro liste civiche.
TRECATE: SINDACO CONTRO EX VICE E CANDIDATO PD-M5S Il sindaco uscente Federico Binatti (centrodestra) è sostenuto da 8 liste; lo sfidano Marco Uboldi (centrosinistra e M5s), l’ex vicesindaco Giorgio Capoccia, Stefano Longo, Isidoro Migliorati.
DOMODOSSOLA: CENTRODESTRA CON ALTRA CANDIDATA Il sindaco uscente Lucio Pizzi si ricandida ma senza l’appoggio dei partiti del centrodestra che puntano su Maria Elena Gandolfi; altri tre in corsa: Gabriele Ricci (Pd), Antonio Ciurleo (Città per tutti) e Giuseppe La Fauci (Sinistra per Domo e Buongiorno Domodossola).
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ambiente, trecento chili di rifiuti raccolti lungo il fiume Toce
Giornata ecologica in Val d’Ossola, si parla di Parco Fluviale
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
DOMODOSSOLA (VCO)
02 ottobre 2021
10:06
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Trecento chili di rifiuti raccolti in due ore. Bottiglie, lattine, bidoni, tubi, corde, materassi, rottami e stracci e altro ancora sono stati recuperati della sponde del fiume Toce, a Domodossola (Vco).
La giornata ecologica contro l’abbandono dei rifiuti è stata organizzata dall’associazione ‘Salviamo il paesaggio Valdossola’.
”L’ area di Domodossola scelta per l’evento di raccolta – spiegano gli organizzatori – ha importanti caratteristiche ambientali di grande interesse naturalistico e di biodiversità.
Si trova infatti entro i confini di una zona di protezione speciale della Rete Natura 2000, individuata dalla Regione Piemonte”.
Ora l’associazione ambientalista lancia ai Comuni l’idea di un Parco fluviale del Toce a Domodossola: ”Un parco non solo adatto allo svago e alla ricreazione a due passi dal centro urbano, ma un’occasione per mettere al riparo questa preziosa riserva idrica dolce da ulteriore inquinamento delle sue acque di scorrimento superficiali, comprese le acque potenzialmente potabili della falde sotterranee, di ancora più inestimabile rilevanza”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sorprese ladri in casa e venne ucciso, fermi convalidati
Tre giovani albanesi in carcere per rapina nel Torinese
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 ottobre 2021
11:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il gip di Torino Giulio Corato ha convalidato l’arresto dei tre cittadini di origini albanesi fermati dai carabinieri per l’omicidio di Roberto Mottura, l’architetto 49enne ucciso lo scorso giugno dai ladri in fuga nella sua abitazione di Piossasco, nel Torinese.
Si tratta di Emirjon Marjini, 29 anni, domiciliato a Torino ma senza una residenza stabile, ritenuto dagli inquirenti il basista della banda e anche quello che aveva addosso la pistola.

Con lui c’erano due complici, entrami residenti in provincia di Caserta e ora reclusi a Santa Maria Capua Vetere. Sono Mergim Lazri, 24 anni e il 26enne Flaogert Syla.
I tre albanesi, pregiudicati, sono accusati a vario titolo di concorso in omicidio, tentata rapina in abitazione e porto abusivo di arma da sparo clandestina. Nel corso dell’operazione due dei tre fermati, con altri due connazionali, sono stati arrestati in flagranza anche per detenzione di armi e droga e per resistenza a pubblico ufficiale. In particolare, nel corso delle perquisizioni eseguite a Torino, sono stati trovati e sequestrati anche un fucile da caccia modificato, risultato rubato in Piemonte nel maggio 2021, e circa 600 grammi tra cocaina e hashish, sostanze da taglio e arnesi da scasso.

Piemonte tutte le notizie in tempo reale. Sempre aggiornate! SEGUILE E CONDIVIDILE!
Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 47 minuti

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 07:56 DI SABATO 25 SETTEMBRE 2021

ALLE 17:27 DI MARTEDÌ 28 SETTEMBRE 2021

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Serra marijuana nel giardino, elettricista ai domiciliari
Intervento dei carabinieri in una villetta di Asti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ASTI
25 settembre 2021
07:56
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nel giardino di casa aveva allestito una serra per la coltivazione della marijuana.
I carabinieri hanno arrestato un elettricista di 48 anni in frazione di Quarto Inferiore, ad Asti.

Ad insospettire i militari dell’Arma, durante un servizio sul territorio, è stato il forte odore di stupefacente proveniente dalla villetta in cui l’uomo vive con l’anziana madre. Nella serra, non visibile dalla strada, erano coltivate ‘a terra’ oltre 20 piante di marijuana, alcune di altezza superiore ai due metri e mezzo.
All’interno dell’abitazione c’erano oltre 600 grammi di marijuana, decine di infiorescenze di marijuana essiccata e un bilancino di precisione.
L’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari.   CRONACA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Camst: podcast e foto, il bilancio sociale è multimediale
Per raccontare l’impegno dell’azienda durante la pandemia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 settembre 2021
11:06
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Podcast, stories e immagini per raccontare l’impegno di Camst attraverso la voce dei suoi stakholder. E’ il tema dell’edizione 2020 del bilancio di sostenibilità dell’azienda leader nei servizi di ristorazione che prende vita anche in formato digitale con contenuti multimediali che raccontano l’impegno del gruppo sulle politiche di sostenibilità in un periodo difficile come quello segnato dal Covid.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’anno della pandemia viene raccontato dalle fotografie di Marika Puicher. Gli scatti, che hanno come protagonisti i dipendenti Camst, sono stati realizzati nelle città dove opera l’azienda, tra cui il Palalpitur di Torino.
“Impegnarsi per essere sostenibili non è la moda del momento, è l’unica chance che abbiamo – sottolinea Francesco Malaguti, presidente Camst group – Nell’anno della pandemia abbiamo cercato di guardare al futuro con positività e impegno: abbiamo lavorato al nostro Piano Strategico per i prossimi 5 anni definendo le direttrici di sviluppo della nostra azienda, senza perdere di vista gli obiettivi dell’Agenda 2030. Il bilancio di sostenibilità va proprio in questa direzione, concretizzare la nostra adesione agli obiettivi ambiziosi delle Nazioni Unite sullo sviluppo sostenibile. Per realizzare questo bilancio abbiamo promosso un lavoro corale e partecipato: questo è il modus operandi che ci guiderà negli anni a venire, tutti siamo coinvolti, tutti dobbiamo migliorare”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Accoltella la compagna e tenta il suicidio, sono gravi
Nel Torinese. Ricoverati in ospedale in prognosi riservata
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 settembre 2021
11:51
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Colpisce la compagna con diverse coltellate poi tenta il suicidio. E’ successo nella tarda serata di venerdì in un alloggio di via Martiri a Caluso, nel Torinese.

Al culmine di un violento litigio un 23enne di nazionalità nigeriana ha preso un coltello da cucina e ha colpito ripetutamente la compagna, una ragazza di 21 anni anche lei nigeriana. Subito dopo il giovane ha tentato il suicidio ingerendo della varechina.
A impedirgli di togliersi la vita sono stati i carabinieri, chiamati dai vicini di casa che hanno sentito le disperate grida d’aiuto della ragazza. I militari hanno sequestrato l’arma usata dal 23enne e un figlio manoscritto in cui spiega i motivi del gesto.
I due sono stati ricoverati all’ospedale di Chivasso. La 21enne, gravissima, è stata trasportata in ospedale in codice rosso. Il compagno è anche lui ricoverato in prognosi riservata.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Expocasa, green design e sostenibilità le nuove tendenze
A Torino l’edizione 58, ingresso gratuito fino al 3 ottobre
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 settembre 2021
13:12
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Expocasa, fiera torinese dell’arredamento giunta quest’anno all’edizione numero 58, ha aperto i battenti oggi all’Oval del Lingotto Fiere. Fra le poche manifestazioni che non hanno saltato causa pandemia l’edizione 2020, sarà anche quest’anno a ingresso gratuito, come avvenuto lo scorso anno quando riuscì in un periodo difficile a raccogliere 35 mila visitatori.

La fiera, per la seconda volta in autunno anziché nel tradizionale periodo primaverile, sarà visitabile tutti i giorni fino al 3 ottobre. Su 20 mila metri quadrati di spazi espositivi, sono presenti 100 stand e 200 marchi.
Numerose le novità, ispirate alle tre parole d’ordine ‘green, design e sostenibilità’. Al green, rivelatosi una vera necessità nei tempi delle chiusure, sono dedicati alcuni appuntamenti con esperti a cura dell’associazione Sguardo nel Verde. Un focus è dedicato all’illuminazione con l’area Expoluce curata dall’architectural light designer Giusy Gallina. Sono presenti approfondimenti sulla carta da parati, grande tendenza del momento, e sul distretto della rubinetteria piemontese. C’è anche una ‘Safe and clean area’, poiché la recente esperienza ha insegnato quanto sia importante la corretta igienizzazione degli ambienti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Allegri, vincere per un altro saltino in classifica
‘Juve in ritardo, ora serve dare continuità’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 settembre 2021
14:50
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Dobbiamo cercare di giocare bene e vincere, così da fare un altro saltino in classifica e trovare i primi tre punti in casa. Poi penseremo alla Champions League e al Chelsea”: così il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, alla vigilia della sfida interna contro la Sampdoria.
E sulle favorite per lo scudetto: “L’Inter perché è campione in carica, il Milan perché dal post-Covid è in testa a tutte le classifiche e il Napoli perché ha vinto le prime cinque gare – l’analisi del tecnico -. Noi adesso non dobbiamo guardare la classifica: siamo un po’ in ritardo, abbiamo vinto uno scontro salvezza e ora serve dare continuità”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Allegri ‘Chiesa sta bene, Rabiot out,Perin titolare’
Tecnico spiega che francese ha dei problemi a una caviglia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 settembre 2021
14:52
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Chiesa sta bene e può giocare sia a destra che a sinistra, mentre Rabiot ha un problema alla caviglia e non sarà a disposizione”: questo il punto sull’infermeria fatto dal tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, alla vigilia della partita casalinga di campionato contro la Sampdoria. “Non so se Dybala riposerà, vedremo – aggiunge l’allenatore bianconero – mentre Perin sarà titolare”.   JUVENTUS   CALCIO

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Violenza donne: a Verbania una ‘Stanza tutta per sè’
Al Comando provinciale dei carabinieri
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 settembre 2021
15:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
A Verbania, presso il Comando provinciale dei carabinieri, è stata inaugurata alla presenza delle autorità cittadine ‘Una stanza tutta per sé’, un luogo per accogliere in modo familiare le donne vittime di abuso. Si tratta della 190/a stanza realizzata in Italia – altre 20 sono in corso di preparazione – nell’ambito dall’accordo siglato nel 2015 tra il Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri, i Club Soroptimist e Per il Club.

La stanza, la seconda a Verbania, è stata realizzata anche con la collaborazione di amici e imprenditori che hanno deciso di mettersi in gioco. Tra loro ingegneri, architetti, designer di interni, muratori e tecnici.
Il progetto ha lo scopo “di sostenere la donna, nel delicato momento della denuncia di violenze e abusi alle Forze dell’Ordine, attraverso la realizzazione di un ambiente protetto e dedicato che trasmetta una sensazione di accoglienza e attenzione per le sofferenze subite”.
Il progetto nazionale comprende, inoltre, un impegno articolato sulle problematiche dell’incentivo alla denuncia e si occupa di predisporre mezzi utili ad avvicinare il maggior numero possibile di vittime al fine di far conoscere l’esistenza e la localizzazione sul territorio delle ‘stanze tutte per sé’ presenti in tutta l’Italia.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino Pride in piazza per i diritti dopo stop pandemia
Centinaia di persone in centro con bandiere arcobaleno
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 settembre 2021
19:01
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Centinaia di persone si stanno radunando in corso Principe Eugenio per il Torino Pride che tra poco sfilerà nel centro della città con le bandiere arcobaleno.
“Quanti di noi vorrete ancora sulla coscienza?”, è lo slogan della manifestazione, sospesa lo scorso anno a causa della pandemia, che si svolge con il tradizionale corteo dopo il via libera delle autorità che in un primo momento avevano autorizzato solo un presidio statico.

Al fianco della associazioni Lgbt anche numerose famiglie, oltre alla sindaca di Torino Chiara Appendino, presente con la figlia Sara, e i candidati sindaco del centrosinistra, Stefano Lo Russo, e del Movimento 5 Stelle, Valentina Sganga.   POLITICA

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

E’ scontro su diritti, Lo Russo, al Pride bisogna esserci
Candidato centrosinistra a Damilano, stravagante aderire su Fb
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 settembre 2021
16:54
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Al Pride bisogna esserci, in presenza. Bisogna essere in piazza, non ci si può limitare ai post su Facebook.
Le adesioni con un post sono stravaganti”.
Così, in occasione del Torino Pride, Stefano Lo Russo, candidato sindaco di Torino del centrosinistra, in polemica con il candidato di Torino Bellissima e del centrodestra, Paolo Damilano, che non partecipa alla manifestazione di oggi pomeriggio. “Dobbiamo andare avanti sulla politica dei diritti, sulla linea tracciata in questi anni – aggiunge -. Torino dev’essere una città all’avanguardia”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: Appendino, dispiace assenza Damilano al Pride
Dobbiamo essere sempre all’avanguardia, tornerò da cittadina
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 settembre 2021
16:57
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“È l’ultimo anno che partecipo da sindaca ma non da cittadina: continuerò ad esserci, perché è uno dei momenti più importanti per la città. La risposta alle conquiste di questi anni sono le persone in piazza e chi lotta per i diritti.
Torino deve essere sempre all’avanguardia”. Così la sindaca di Torino Chiara Appendino in testa al lunghissimo corteo del Torino Pride.”Mi dispiace che non tutti i candidati sindaco siano presenti, sarebbe stato importante”, aggiunge Appendino in merito all’assenza del candidato di Torino Bellissima e del centrodestra, Paolo Damilano.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ciclismo, Mondiali: Balsamo vince la gara donne Elite
L’azzurra ha battuto allo sprint la favorita olandese Vos
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
25 settembre 2021
17:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Elisa Balsamo ha vinto la gara in linea donne Elite ai Mondiali in Belgio. L’azzurra ha battuto, in uno sprint a due, la favorita olandese Marianne Vos, che si è dovuta accontentare della medaglia d’argento.
La Balsamo, nella gara partita da Anversa e conclusa a Leuven (Belgio), dopo 157,7 chilometri, si è imposta con il tempo di 3h52’27”, precedendo l’olandese Marianne Vos, seconda e medaglia d’argento con lo stesso tempo. Terzo, e bronzo, la polacca Katarzyna Niewiadoma, a 1″; quarta l’ungherese Kata Blanka Vas, con lo stesso tempo, e quinta la cubana Arlenis Sierra Canadilla, anche lei con lo stesso tempo.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ciclismo, Balsamo: “Io iridata? Non riesco a crederci”
Azzurra: “La squadra è stata fantastica. Sono senza parole”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
25 settembre 2021
17:33
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Sono totalmente senza parole. Non posso crederci.
E’ un sogno, dopo una lunghissima stagione. Il team è stato fantastico. Oggi ho battuto Marianne Voss.
Pazzesco. All’ultima curva ho solo pensato di andare a tutto-gas. L’anno prossimo con questa maglia sarà incredibile.
Grazie a tutto il team e allo staff. Qui sul traguardo c’è il mio ragazzo, mentre la mia famiglia mi sta seguendo da casa”.
Queste le prime parole di Elisa Balsamo dopo avere conquistato il titolo Mondiale femminile Elite in linea nella manifestazione in corso sulle strade del Belgio.
La Balsamo, che è anche una pistard e in questa veste ha preso parte all’Olimpiade di Tokyo, l’anno scorso aveva vinto la prova su strada degli Europei under 23, mentre aveva già conquistato la maglia iridata da juniores, vincendo la prova di questa categoria dei Mondiali del 2016 a Doha.   SPORT

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Bersaglieri: Mulè, disponibili collaborare a Raduno Cuneo
Sottosegretario visita a Torino sezione più antica d’Italia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 settembre 2021
18:00
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il sottosegretario alla Difesa, Giorgio Mulè, ha visitato la sezione di Torino dell’Associazione Nazionale Bersaglieri, la prima ad essere fondata in Italia nel lontano 1886. Accolto dal presidente della sezione, Massimo Chendi, Mulè ha sottolineato l’importanza delle associazioni d’Arma nel tramandare tradizioni e valori della nostra storia.

L’incontro è stata anche l’occasione per fare il punto sull’organizzazione del raduno nazionale, che si svolgerà l’anno prossimo a Cuneo, con il presidente regionale dell’Associazione e del comitato organizzatore, Guido Galavotti, e con il generale Antonio Pennino, membro del comitato organizzatore.
Nel ricordare l’importanza delle adunate, Mulè si è detto disponibile a collaborare per la sua buona uscita. Inizialmente in programma nel maggio di quest’anno, la manifestazione è stata rinviata di un anno a causa della pandemia e si svolgerà dal 16 al 22 maggio.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Green pass: a Torino decimo corteo contro certificato verde
Nuova manifestazione in centro
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 settembre 2021
18:26
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Oggi è una giornata importante, contro le discriminazioni. E il Green pass è una discriminazione”.
Alcune centinaia di manifestanti che si oppongono al certificato verde sono partiti in corteo da piazza Castello, a Torino. “Il lavoro non si tocca” e “Torino non si piega” sono gli slogan scanditi dai partecipanti. Dopo aver rinunciato ad accordarsi al corteo del Pride, i No Green pass sono scesi per i Giardini Reali per raggiungere corso Regina Margherita. È il decimo corteo organizzato. Sempre di sabato.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Giaveno in fiera per i suo funghi rinomati, è 40/a Festa
La rassegna dal 3 al 10 ottobre in piazza e in 17 ristoranti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 settembre 2021
18:41
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Giunge al traguardo della 40/a edizione ‘Fungo in festa’, la rassegna organizzata dalla Città e dalla Pro Loco. Si terrà domenica dal 3 al 10 ottobre, nella speranza che qualche giorno di pioggia possa permettere di recuperare il ritardo di una stagione finora penalizzata dalla siccità.
Il clou domenica 10 ottobre, con la piazza gastronomica dotata di maxischermo per gli show cooking degli chef stellati Matteo Baronetto (Del Cambio) e Alessandro Mecca (Spazio 7). Per tutto il periodo della fiera, menu a base di funghi in 17 ristoranti che hanno aderito alla manifestazione.
‘Fungo in festa’, presentato sabato 25 ottobre in Municipio, si inserisce nel ricco calendario di eventi dell’autunno giavenese, tra i quali la 8a Fiera del libro (dal 7 a 17 ottobre).
“La ricerca e la raccolta dei funghi è di antichissima tradizione a Giaveno – ha ricordato il sindaco, Carlo Giacone – da quest’anno alla nostra fiera è stato riconosciuto il carattere regionale e qui avremo, come ormai da tempo, un mercato dei funghi certificato da un regolamento al quale si devono attenere sia i cercatori sia i venditori in piazza, che saranno riconoscibili per il caratteristico banchetto sotto l’ombrellone giallo della Città di Giaveno”. Nel giorno della fiera i funghi porcini, potranno anche raggiungere, per i pezzi migliori, la quotazione di 70-80 euro al chilo. “Siamo lavorando molto sul prodotto fungo – aggiunge il sindaco Giacone – affinché diventi davvero il nostro marchio caratteristico. Il riconoscimento regionale è il punto di approdo del tanto lavoro svolto in passato, ma anche di partenza per traguardi e obiettivi ancora più alti, Abbiamo un prodotto di eccellenza che deve essere valorizzato sempre più, in modo da diventare volano di sviluppo economico e attrattive per i nuovi tipi di turismo.
Stiamo ragionando, insieme alle Unione Montane vicine, alla realizzazione di un Distretto del Cibo”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Maltempo: allerta gialla su zone Appennino ed est Piemonte
Domenica piovosa, lunedì breve pausa di tempo soleggiato
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
25 settembre 2021
19:37
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Allerta gialla in Piemonte, per temporali forti a partire dalla tarda serata odierna, con fenomeni diffusi nella giornata di domani, più intensi sulle zone appenniniche ed il settore orientale. E’ quanto riporta il bollettino di allerta meteoidrologica e idraulica emesso da Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale).
Lunedì correnti di aria nordoccidentali riporteranno il bel tempo, ma sarà una breve pausa per “la discesa, dal pomeriggio di martedì, di una nuova saccatura atlantica”.   METEO

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Derthona basket, debutto in A con asta benefica per Telethon
Prima dello storico esordio iniziativa solidale a Silvano d’Orba
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 settembre 2021
10:30
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nel giorno dello storico debutto nel campionato di Serie A, domenica 26 settembre alle 19, al ‘PalaFerraris’ di Casale contro Treviso, il Derthona basket è protagonista di un’iniziativa benefica al fianco della Fondazione Telethon.
Presso l’oratorio di Silvano d’Orba (Alessandria), a partire dalle ore 15 si terrà un’asta benefica in memoria di Stefania e di tre persone care alla famiglia Barca (Pinuccio, Peppe e Paola, con l’obiettivo di raccogliere fondi per sostenere Telethon e l’Ospedale Gaslini di Genova.

All’asta la canotta da gara e la sopramaglia della stagione 2020/21, quella della storica promozione nella massima serie, firmate dai giocatori che hanno fatto parte del roster dello scorso anno e di quello attuale.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Juve-Samp: Dybala si infortuna ed esce in lacrime
Argentino aveva segnato gol del vantaggio,poi costretto a uscire
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 settembre 2021
13:05
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ durata poco più di 20 minuti la partita di Dybala contro la Sampdoria, ferma sull’1-0 con gol proprio della Joya. L’argentino, infatti, è stato costretto al cambio per un problema muscolare: il capitano bianconero è uscito in lacrime e sulle sue gambe, consolato da Morata, Bentancur e Chiesa, ma evidentemente ha percepito la gravità dell’infortunio.
Le sue condizioni verranno valutate dallo staff medico. Al suo posto è entrato Kulusevski.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: Juve-Sampdoria 3-2
Dybala segna e si fa male, gara in bilico fino alla fine
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 settembre 2021
14:26
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Juventus batte la Sampdoria 3-2 nell’anticipo delle 12.30 della sesta giornata di serie A, conquistando la seconda vittoria consecutiva. In gol per i bianconeri già al 10′ Paulo Dybala, che poco dopo però è stato costretto a uscire per un problema muscolare: il capitano è uscito in lacrime.
Nel finale del tempo, Bonucci raddoppia su rigore ma poco dopo Yoshida accorcia le distanze per la Samp.
Nella ripresa, il 3-1 firmato da Locatelli ma Candreva a 7′ dalla fine riporta sotto i blucerchiati, incapaci però di completare la rimonta allo Stadium.

Serie A MATCH INTERO Giornata 6 Juventus-Sampdoria 3-2 Dybala 10′ pt, Bonucci 43′ pt, Yoshida 44′ pt, Locatelli 12′ st, Candreva 38′ st. Juve punti 8, gol fatti 10, gol subiti 10. Ore 12 e 30 Domenica 26 Settembre 2021 VIDEO:

Serie A Highlights Giornata 6 Juventus-Sampdoria 3-2 Dybala 10′ pt, Bonucci 43′ pt, Yoshida 44′ pt, Locatelli 12′ st, Candreva 38′ st. Juve punti 8, gol fatti 10, gol subiti 10. Ore 12 e 30 Domenica 26 Settembre 2021 VIDEO:

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Smog: impianti termici, 28% sforano limiti biossidi di azoto
Arpa, 524 ispezioni in tutto il Piemonte, 35% non in regola
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 settembre 2021
15:50
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il 35% degli impianti termici controllati in Piemonte da Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale) non era in regola e nell’80% dei casi il motivo era il superamento dei limiti delle emissioni di ossidi di azoto.
Il bilancio di un anno di ispezioni, pubblicato dall’agenzia, evidenzia che su 524 impianti controllati, pari a 24 mila unità abitative, privilegiando anzianità e potenza termica superiore a 100 kw, 185 non erano in regola (140 in Torino e Città metropolitana) per le emissioni, nel 28% dei casi, o per non avere rispettato i programmi di manutenzione o di installazione dei sistemi di termoregolazione e contabilizzazione.

Oltre il 50% degli impianti ispezionati, inoltre, presentava carenze inerenti il rispetto del valore minimo di rendimento e della normativa sulla sicurezza.
“Il trend crescente del numero di ispezioni sugli impianti termici effettuati negli ultimi anni – spiega il direttore generale di Arpa, Angelo Robotto – è frutto di un importante sforzo organizzativo messo in atto dall’Agenzia per rendere più efficaci i controlli su una componente che contribuisce in modo significativo all’inquinamento dell’aria. La messa a norma degli impianti a seguito di queste attività di controllo ha conseguenze rilevanti sul miglioramento del rendimento energetico degli impianti e sulla riduzione di emissioni di gas inquinanti quale l’ossido di azoto. Tale riduzione si può stimare in circa 420 tonnellate all’anno sulla.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Verbania, posata una targa per vittime del piroscafo Milano
Sul monumento per i fatti del settembre 1944
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
VERBANIA
26 settembre 2021
18:46
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Verbania ha ricordato oggi l’affondamento del piroscafo Milano, avvenuto nel Lago Maggiore nei giorni 25- 26 Settembre 1944 sotto i bombardamenti degli aerei anglo-americani. Morirono il capitano Antonio Colombo e altri due uomini dell’equipaggio più altri numerosi civili e militari.

Stamani, il Comitato 10 Febbraio ha ricordato quell’episodio posando una targa sul lungolago di Verbania che va a completare il cippo e il gancio posizionati lo scorso anno.
Il piroscafo Milano giace ancora a 235 metri circa di profondità, spezzato in due tronconi nelle vicinanze di Punta Castagnola a Pallanza.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
‘Job Days’, premi a documentario greco e film sudamericano
Rassegna al Museo del Cinema, menzione a opera tunisina
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 settembre 2021
19:14
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Assegnati i premi della 2/a edizione dei Job Film Days, la rassegna dedicata alle tematiche dei lavoro, diretta da Annalisa Lantermo, al ‘Massimo’ del Museo nazionale del cinema di Torino. La giuria del premio cinematografico internazionale ‘Lavoro 2021.
JFD-Inail’, presieduta da Stefania Casini e composta da Giovanni Asaro, Davide Oberto, Cristina Piccino e Maria Paola Pierini, ha scelto come miglior documentario ‘Tied (Deménoi)’ di Tassos Morfis (Grecia, 2019, 53′), miglior soggetto ‘La conquista de las ruinas’ di Eduardo Gómez (Argentina/Bolivia, 2020, 88′); menzione speciale a #Salviamo_l’ospedale_pubblico di Alessandro Diaco (Tunisia, 2019, 51′).
I premi “Job for the future’ della Camera di Commercio di Torino, con giuria presieduta da Giulio Sangiorgio e composta da Dario Gallina, Lidiya Liberman, Gianluca Matarrese e Carla Vulpiani, sono andati invece per il miglior cortometraggio a ‘Zheng’ di Giacomo Sebastiani (Italia, 2020, 5′); per la migliore regia dei cortometraggi a ‘Les exemplaires’ di Guillaume Créton (Francia, 2020, 15′); per la migliore realtà italiana a ‘Gas Station’ di Olga Torrico (Italia, 2020, 10′).
Assegnato, infine, il premio del pubblico a ‘In prima linea’ di Matteo Balsamo e Francesco Del Grosso (Italia, 2020, 82′).
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Embraco, tavolo al Mise dopo le Amministrative
Giorgetti, “in passato promesse campate in aria”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 settembre 2021
20:39
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Convocare al Mise un tavolo ex Embraco dopo le amministrative “per evitare strumentalizzazioni elettorali”. Questo l’impegno assunto oggi dal ministro Giancarlo Giorgetti che a Torino ha incontrato per oltre mezz’ora una rappresentanza dei lavoratori dell’ex azienda di Riva presso Chieri.
“Voglio fare un’operazione di verità”, ha ribadito Giorgetti ai lavoratori che lo hanno accolto al grido di “lavoro lavoro”, “e mettere un punto a pseudo soluzioni che non hanno mai avuto una concretezza, a cominciare dal cosiddetto progetto Italcomp. Continuo a cercare personalmente – ha aggiunto – uno o più investitori che possono essere interessati a riassorbire la manodopera ex Embraco e che siano compatibili con il settore. A oggi nessuno si è fatto avanti con una proposta concreta”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vino: 50 anni in vigna,premio a imprenditrice di Costigliole
Riconoscimento a Mariuccia Borio di Casina Castlèt
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 settembre 2021
19:44
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’imprenditrice vinicola astigiana Mariuccia Borio ha ricevuto un premio speciale per i 50 anni di lavoro in vigna e in cantina. L’ha ritirato al Genuss Festival di Zug, affiancata dai suoi importatori svizzeri della ‘Casa del vino’.

Mariuccia Borio guida la sua azienda Cascina Castlèt a Costigliole d’Asti, in Piemonte. Nella motivazione del premio si legge “per quello che nella vita ha fatto per il vino”.
Per celebrare le 50 vendemmie, Mariuccia Borio ha scelto un vino del cuore: Litina Barbera d’Asti Superiore. Un’edizione speciale, la vendemmia 2017, con un’etichetta dedicata e 20 mila bottiglie. È la vigna che portò in dote zia Litina, proprio accanto a Cascina Castlèt. Litina matura in botti di rovere per otto mesi, e poi riposa in bottiglia per oltre un anno: è da bere dopo un buon invecchiamento.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Uccise moglie e figlio, suicida nel carcere di Ivrea
Il duplice omicidio lo scorso gennaio nel Torinese
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 settembre 2021
23:11
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si è suicidato nella notte tra sabato e domenica in una cella del carcere di Ivrea (Torino) Alexandro Riccio, il 39enne che lo scorso 29 gennaio, a Carmagnola, ha ucciso la moglie Teodora Casasanta e il figlioletto Ludovico, di appena 5 anni. La notizia, anticipata dall’edizione online del Corriere della Sera, è stata confermata.
Riccio aveva ucciso la moglie e il figlio nel sonno con diverse coltellate per poi tentare il suicidio lanciandosi dal balcone di casa.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Made in Italy:Deloitte, 8 aziende Piemonte tra le ‘Best Managed’
Regione sul podio, si contende il terzo posto col Veneto
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
27 settembre 2021
10:13
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono otto le aziende piemontesi che si aggiudicano il riconoscimento di Deloitte come “Best Managed Companies” nel 2021. “E’ un ottimo risultato per la Regione, che si contende con il Veneto il terzo posto tra le regioni con più aziende premiate dal Bmc”, commentano il responsabile Deloitte Private, Ernesto Lanzillo, e Andrea Restelli, partner Deloitte e responsabile del premio, istituito da Deloitte Private con il sostegno di Elite (il network e private market del Gruppo Borsa Italiana-Euronext che connette le imprese a diverse fonti di capitale per accelerarne la crescita), di Confindustria e di Altis-Alta Scuola Impresa e Società dell’Università Cattolica del Sacro Cuore.

“E’ un bel riconoscimento che certifica la vocazione imprenditoriale di questa zona e la sua importanza per tutta l’economia del Paese”. Ad aggiudicarsi la quarta edizione del “Deloitte Best Managed Companies Award” sono: Ambiente, Candioli Pharma, Eurofork, Ferrari Group, Gessi, Gruppo Ebano, Laica, Raselli Franco.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Juve: Dybala e Morata al JMedical, esami in corso
Fantasista argentino si è infortunato ieri contro la Sampdoria
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
27 settembre 2021
10:00
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Giornata di esami al J Medical per Alvaro Morata e Paulo Dybala, che si sottoporranno ad esami specifici per valutare i rispettivi problemi muscolari accusati durante la sfida di ieri contro la Sampdoria.
Lo spagnolo si è presentato al centro medico qualche minuto dopo le 9.30, le sensazioni del tecnico Allegri non sono positive: il rientro a disposizione dei due attaccanti è previsto almeno per metà ottobre, dopo la pausa per le nazionali.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Casa: 3.000 sfratti in arrivo a Torino, presidio sede Atc
Allarme sindacati, una bomba sociale pronta a esplodere
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
27 settembre 2021
10:01
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Più di 3.000 sfratti sono in ballo dal primo ottobre nella sola provincia di Torino, “una bomba sociale pronta a esplodere”.Lo denunciano Cgil, Cisl, Uil e i sindacati degli inquilini Sunia, Sicet e Uniat, che hanno organizzato questa mattina dalle 8 alle 10,30 un presidio davanti alla sede dell’Atc, in corso Dante a Torino.
“Manca un piano di sviluppo e di investimenti”, sostengono i sindacati che chiedono un confronto con le istituzioni.
Vogliono che “l’amministrazione metta a disposizione immobili pubblici che possano far fronte alle situazioni di emergenza perché casa e lavoro restano diritti primari”. Unia, Sicet e Sunia chiedono da tempo un tavolo in prefettura a cui far sedere i sindacati, i comuni della città metropolitana e Atc.
Dal primo ottobre potranno essere eseguiti gli sfratti congelati per l’epidemia: nella sola Torino gli sfratti di cui è stata richiesta l’esecuzione l’anno scorso sono 1.437, di questi ne sono stati eseguiti meno di 400, ma nel frattempo si sono aggiunti quelli decisi nel 2021 e ci sono quelli che erano stati ordinati nel 2019 e non ancora eseguiti.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torna ‘Artigiano in Fiera’, dal 4 al 12 dicembre a Rho
Intiglietta, ‘ripartiamo dall’artigiano, simbolo di resilienza’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
27 settembre 2021
10:56
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torna ‘Finalmente’ Artigiano in Fiera, la campionaria delle arti e dei mestieri giunta alla venticinquesima edizione. Da sabato 4 a domenica 12 dicembre 2021, a Fieramilano (Rho), tutti i giorni dalle 10.00 alle 23.00, ci sarà così il ritorno, come annunciato da Ge.Fi.

Gestione Fiere Spa, “del punto di riferimento per la valorizzazione dell’artigianato italiano e internazionale”.
“Artigiano in Fiera: Finalmente!” è il claim che caratterizzerà la campagna di comunicazione dell’evento (outdoor, stampa, radio, tv, web, social) “con il chiaro obiettivo di sottolineare il ritorno della manifestazione B2C più partecipata e amata dal pubblico italiano”, scrive Ge.Fi.
“Ripartiamo sempre dall’uomo al lavoro, dall’artigiano, simbolo di resistenza e resilienza, perno della nostra economia – spiega il presidente di Ge.Fi. Gestione Fiere Spa, Antonio Intiglietta -. Il ritorno in presenza di Artigiano in Fiera rappresenta un momento di incontro tra i nostri espositori e i visitatori appassionati e affascinati dalle storie, dai prodotti e dai territori. Siamo al lavoro per presentare un evento ancora più godibile da parte del pubblico applicando le disposizioni in vigore per lo svolgimento delle manifestazioni fieristiche”.
L’applicazione dei protocolli di tutela della salute, previsti dalle attuali normative in vigore, e la riorganizzazione più ampia degli spazi e dei servizi renderanno la fiera ancora più fruibile e accogliente. L’ingresso ad Artigiano in Fiera resta gratuito. A partire dall’11 ottobre ogni visitatore dovrà registrarsi sul sito artigianoinfiera.it, indicando il giorno nel quale intende effettuare la visita in fiera e scaricando il proprio invito gratuito (personale e giornaliero) da presentare all’ingresso unitamente al Green Pass.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Politecnico Torino, oggi in aula 15.000 studenti
Rettore scherza, anch’io controllo Green pass, ripresa emoziona
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
27 settembre 2021
11:10
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Quindicimila studenti sono tornati oggi nelle aule del Politecnico di Torino. Lo ha annunciato il rettore Guido Saracco durante gli Stati Generali del Lavoro al via a Torino.

“Sono riprese le lezioni in presenza, è stato emozionante.
Da un sondaggio avevamo verificato che il 90% delle matricole voleva venire in aula. Non c’è stato nessun problema durante i controlli dei Green pass, anch’io scherzosamente li ho controllati”, ha detto Saracco. “Da ingegnere – ha spiegato – abbiamo approcciato il problema in modo scientifico, abbiamo verificato che avere un Green pass comporta il 70% in meno di rischio di essere infettato e il 94-95% in meno di esiti gravi dell’infezione. Abbiamo organizzato una stazione di tamponi in sede: l’80% degli studenti ha dato la disponibilità a farlo volontariamente, ne faremo 900 alla settimana. Siamo gasati, intendiamo agire bene. Formare in presenza è tutta un’altra cose, vogliamo che questa notte dalla quale stiamo uscendo abbia meno conseguenze possibili sulla preparazione. Sappiamo che ci sono aziende che non assumono persone formate in questo periodo storico, per questo dobbiamo osare”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Festival Giornalismo Alimentare, cibo e Covid protagonisti
Tanti i temi della due giorni al Circolo dei Lettori di Torino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
27 settembre 2021
12:17
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Durante la pandemia il cibo è entrato in modo dirompente nella vita delle persone, dai supermercati presi d’assalto come in tempo di guerra, al passatempo in casa spesso come drammatico sfogo. Ma si è sentita anche la sua mancanza, basta considerare che solo a Torino oltre 20.000 persone hanno mangiato grazie alla solidarietà”.
La sindaca Chiara Appendino ha inaugurato così la 6/a edizione del Festival del giornalismo alimentare, in programma oggi e domani al Circolo dei Lettori di Torino.
Il festival è stato l’ultimo evento in presenza prima del lockdown del febbraio 2020, con oltre 1.250 persone. Quest’anno, per la prima volta, può essere seguito in streaming e in presenza, ma con un numero limitato di posti andati subito esauriti. Il programma della due giorni prevede 168 relatori e 35 panel intorno al tema “Il mondo del cibo che guarda alla ripartenza”. “Questo festival, unico nel suo genere, è una importante opportunità per ribadire l’importanza di non confondere comunicazione con informazione-propaganda”, ha detto il presidente dell’Ordine dei Giornalisti del Piemonte, Alberto Senigallia. Tra gli argomenti anche lo stress da lavoro in cucina, l’aspetto psicologico dell’acquisto di cibo, il riso, le fake news alimentari e l’acqua pubblica.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Danneggia cartelli stradali,fototrappola incastra camionista
57enne denunciato dai carabinieri nell’Alessandrino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
27 settembre 2021
12:41
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I carabinieri di Ticineto hanno denunciato per danneggiamento aggravato e rimozione di segnali stradali un autotrasportatore 57enne. L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, è stato sorpreso grazie a una foto-trappola mentre si accaniva con due cartelli stradali all’incrocio tra la Strada Provinciale 55 e la Strada Vecchia Casale.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Cirio, Piemonte regione verde, continuiamo così
Governatore cita dati europei sulla diffusione del virus
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
27 settembre 2021
12:46
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Piemonte è tra le poche regioni verdi nella mappa europea della diffusione del Coronavirus. Lo sottolinea, sui social, il governatore Alberto Cirio, che cita lo studio del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie, secondo cui la regione è tra le aree a minor rischio.
“Un risultato importante frutto dei buoni risultati della nostra campagna vaccinale, del potenziamento del contact tracing e di tutte le misure adottate finora dalla Regione Piemonte – commenta Cirio -. Dobbiamo continuare così”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Approda in aula inchiesta su “esame farsa” Suarez
Domani al via l’udienza preliminare davanti gup Perugia
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
PERUGIA
27 settembre 2021
13:15
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Arriva in aula l’inchiesta della procura di Perugia su quello che è stato definito dagli inquirenti “l’esame farsa” sulla conoscenza dell’italiano sostenuto da Luis Suarez all’Università per Stranieri del capoluogo umbro nel settembre dell’anno scorso. Davanti al gup comincerà infatti domani l’udienza preliminare relativa alla richiesta di rinvio a giudizio per l’allora rettrice Giuliana Grego Bolli, l’ex direttore generale Simone Olivieri, la ex direttrice del Centro di valutazione e certificazioni linguistiche, Stefania Spina, e l’avvocato Maria Cesarina Turco.

Falsità ideologica e materiale e rivelazione e utilizzazione di segreti d’ufficio i reati ipotizzati a vario titolo.
La certificazione della conoscenza dell’italiano, di livello B1, era un documento necessario a Suarez, all’ora al Barcellona, per acquisire la cittadinanza e quindi – secondo i capi d’imputazione – “essere ingaggiato dalla Juventus con la quale era in corso una trattativa”. Nella richiesta di rinvio a giudizio, i pubblici ministeri, coordinati dal procuratore Raffaele Cantone, ribadiscono che l’avvocato Turco, “legale incaricato” dalla società piemontese, fu “concorrente morale e istigatrice” in relazione al reato di falsità ideologica.
Addebito rispetto al quale Grego Bolli, Spina e Olivieri, devono rispondere in particolare di avere attestato falsamente che l’istituzione della sessione d’esame per la certificazione della conoscenza dell’italiano, straordinaria, “era motivata da esigenze logistiche e di sicurezza (la necessità di evitare assembramenti in relazione all’emergenza Covid), quando invece veniva istituita ‘ad personam’ solo per consentire al calciatore di ottenere, nei tempi richiesti dalla società sportiva Juventus e all’esito di una fittizia procedura d’esame” la certificazione linguistica.
Secondo la contestazione dei pm a Grego Bolli, Olivieri e Spina, Suarez ricevette il 12 settembre del 2020 “il file pdf contenente l’intero svolgimento della prova” al termine della quale gli venne rilasciata l’attestazione della conoscenza della lingua italiana.
Gli indagati hanno sempre rivendicato la correttezza del loro operato.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Novara al voto, ‘cerniera’ tra Piemonte e Lombardia si conta
Lega vuol confermare il sindaco e farne fortino. Pd e M5s attaccano
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
27 settembre 2021
14:00
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La nuova Città della Salute, il piano regolatore per il recupero delle tante aree industriali abbandonate, l’emergenza sicurezza. Le amministrative del 3 e 4 ottobre mettono in palio, a Novara, il futuro di una città sempre più cerniera tra Torino e Milano, tra Piemonte e Lombardia.
Cinque i candidati sindaco, tra cui il primo cittadino uscente Alessandro Canelli, della Lega, che della città vuole fare anche questa volta il suo fortino.
Eletto con oltre il 57% dei voti, nel 2016 il primo cittadino uscente era riuscito in un colpo solo a riportare il centrodestra al governo della città e a sconfiggere l’allora sindaco uscente del centrosinistra Andrea Ballarè. Una vittoria che ora vuole ripetere, sostenuto oltre che dal Carroccio anche da Fratelli d’Italia, Forza Italia e dalla lista civica Forza Novara, per completare il lavoro iniziato in questo primo mandato.
Per provare ad impedirglielo, il centrosinistra schiera Nicola Fonzo, dirigente scolastico di 54 anni. Esponente del Pd, che lo appoggia con la lista Insieme per Novara, prima della vittoria del centrodestra era vicesindaco della città, dopo essere stato anche consigliere comunale e provinciale. Un politico di lungo corso, che arriva dalla scuola del Pci, che per provare a vincere vuole portare Novara al ballottaggio. L’aspirante primo cittadino ci crede, e in questi mesi non ha risparmiato le energie, anche se non lo aiutano le divisioni nell’area del centrosinistra. A Novara non è stato infatti raggiunto un accordo unitario e Azione con Carlo Calenda schiera ai nastri di partenza Sergio De Stasio, 49 anni, già segretario del Pd, che invita i novaresi a votarlo promettendo una città traino del quadrante dell’Alto Piemonte grazie ad una forza riformista come quella che lui rappresenta.
Si dice pronto a cambiare Novara anche Mario Iacopino, sostenuto dal Movimento 5 Stelle e dalla lista civica Novara in Comune. Con i suoi 38 anni, è il più giovane dei candidati e, dopo cinque anni da consigliere di opposizione, è convinto che per cambiare Novara sia necessario andare oltre a centrodestra e centrosinistra. Un neofito della politica, come ama definirsi, è infine Paolo Vanoli, 61 anni, imprenditore nel settore tessile alla guida dell’azienda di famiglia dopo un’esperienza in un istituto di credito. Si candida con il Movimento politico Libertas, nato nel 2014 e di cui è stato nominato recentemente segretario cittadino. La sua proposta è partire innanzitutto dai bisogni immediati dei cittadini e di trasferire l’esperienza del privato nella gestione della cosa pubblica.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino, la posta in palio
Partita tutta da giocare, per la quale è probabile il ballottaggio
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
27 settembre 2021
14:07
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Per qualcuno è “l’elezione più importante dal Dopoguerra”, una sorta di referendum tra il rilancio o l’oblio di Torino. Conclusa l’esperienza di Chiara Appendino, che i pentastellati sperano di proseguire con Valentina Sganga, con Stefano Lo Russo il centrosinistra vuole riconquistare il suo villaggio di Asterix.
Dovrà però fare i conti con un centrodestra mai così competitivo come con il ‘civico’ Paolo Damilano. Partita tutta da giocare, insomma, per la quale è probabile il ballottaggio. In palio la centralità politica, e non solo, di una città dal passato glorioso ma dal futuro ancora da scrivere.
Dei fasti della prima capitale d’Italia resta solo l’alloure, come pure della vocazione industriale. Il resto l’ha fatto la pandemia, tre esercizi commerciali su dieci costretti secondo la Camera di Commercio ad abbassare per sempre le serrande. Arrancano soprattutto le periferie, rammarico della sindaca Appendino che avrebbe voluto fare di più per chi cinque anni fa le diede fiducia. Da qui ripartono – ognuno con la propria ricetta – i tredici candidati sindaco e le trenta liste che li appoggiano.
A partire per primo, ormai dieci mesi fa, l’imprenditore delle acque e del vino Paolo Damilano, con la lista Torino Bellissima, a cui si sono aggiunti i partiti di tutto il centrodestra. Dato per outsider, teorizza la fine delle ideologie per far ripartire la città. Stefano Lo Russo, professore del Politecnico cresciuto nel Pd con la vocazione da sindaco, promette invece di riannodare i fili con la gente, quelli rotti cinque anni fa che sono costati il secondo mandato a Piero Fassino. Punta infine sulla continuità Valentina Sganga, capogruppo uscente di un Movimento 5 Stelle che – dice – ha saputo tenere botta a cinque anni difficilissimi e ora ha le carte in regola per completare il lavoro iniziato.
Sembrano relegati al ruolo di comprimari gli altri candidati, fatta eccezione forse per Angelo D’Orsi. Il docente universitario della coalizione delle sinistre sta raccogliendo consensi tra gli intellettuali torinesi, e non solo, con una campagna elettorale fatta di incontri culturali e riflessioni. Non è raro vedere al suo fianco lo storico e divulgatore Alessandro Barbero e persino il regista britannico Ken Loach si è espresso a suo favore.
Come ovvio la scelta spetta ai torinesi, ma questa volta non interessa soltanto loro. Detto che sarà difficile avere un vincitore con il voto del 3 e 4 ottobre, l’attenzione è rivolta al ballottaggio, soprattutto se – come sembra – sarà tra centrodestra e centrosinistra. Che cosa ne sarà, a quel punto, dei voti pentastellati? La logica degli schieramenti vorrebbe andassero al centrosinistra, ma l’intesa mancata per il candidato unitario non gioca a favore. E Appendino, che pure avrebbe sperato in quella alleanza, non ha mai nascosto l’antipatia politica per Lo Russo, protagonista in Consiglio comunale di una feroce opposizione. La politica potrebbe quindi rimescolare le carte. Ma nel segreto dell’urna, si sa, tutto può accadere.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dental School Unito apre centro ricerca hi-tech,7 laboratori
Su 3000 metri quadrati, coinvolte più discipline chirurgiche
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
27 settembre 2021
14:17
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Taglio del nastro oggi a Torino per un centro di ricerca nei rinnovati spazi della Dental School Lingotto dell’Università di Torino. Con una superficie di circa 3000 metri quadrati complessivi, è stato realizzato grazie ai finanziamenti ottenuti dai progetti vincenti del bando ‘Dipartimenti di Eccellenza 2018-22’ del Miur, dal bando Infra-P della Regione Piemonte, e dal contributo di Università, Fondazione Compagnia di San Paolo e Aou ‘Città della Salute e della Scienza’ di Torino.
Presenti fra gli altri il rettore Stefano Geuna e il direttore generale Città della Salute e della Scienza, Giovanni La Valle.
Il nuovo centro, che si articola in 7 laboratori e sale di simulazione virtuale, è tra i più innovativi in Europa e unico in Italia, coinvolgendo non solo l’odontostomatologia, ma anche tutte le altre discipline chirurgiche specialistiche. Fra i laboratori, uno audiologico, foniatrico e per la valutazione delle problematiche della deglutizione, e uno per il trattamento di pazienti particolarmente fragili, come quelli con deficit oro-facciali conseguenti a demolizioni chirurgiche per patologie oncologiche o post-traumatiche, dove si fa la riabilitazione dei disabili con deficit fisici, neuromotori o psichici.
‘Orofacial Research & Surgical Training Center’, questo il nome del centro, è stato progettato per lo sviluppo di nuove tecniche di rigenerazione dei tessuti, per l’analisi delle caratteristiche di biomateriali innovativi, per l’applicabilità clinica di manufatti protesici confezionati con tecniche all’avanguardia con stampanti 3D, e per lo studio delle caratteristiche estetiche delle protesi odontoiatriche. Ma anche per nuove modalità didattiche che usano simulatori virtuali di ultima generazione.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Musica: quasi 27 mila spettatori a Festival MiTo
Un consistente aumento rispetto ai 18.450 dello scorso anno
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
27 settembre 2021
14:35
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono stari 26.900 gli spettatori della quindicesima edizione del festival MiTo, che dall’8 al 26 settembre ha offerto 126 concerti fra Milano e Torino.
Un consistente aumento rispetto ai 18.450 dello scorso anno, ma comunque ancora lontani dai numeri pre-covid a causa delle limitazioni imposte dalla pandemia sulla capienza degli spazi.

“Se possibile quest’anno sono state ancora più stringenti per pubblico e interpreti – ha spiegato la presidente Anna Gastel – MITO SettembreMusica però non si è fermato e, pur nel dispiacere di non poter soddisfare tutte le richieste per molti spettacoli a posti contingentati e presto ‘sold out’, grande è stata la gioia e la partecipazione nel riprendere a far musica dal vivo e insieme”. La sua speranza è che il prossimo anno ci possano essere “in piena sicurezza”, “platee interamente fruibili e orchestre non più a organico ridotto”.
Intanto chi non ha partecipato dal vivo, ha potuto assistere grazie alla copertura della Rai, Media Partner del Festival, che ha trasmesso e continuerà a trasmettere in differita su Radio3 16 concerti, e che proporrà su Rai5 i momenti più emozionanti nel documentario intitolato “MiTo 2021: i Futuri della musica”, in programma il 6 ottobre alle 21.15 all’interno del ciclo “In scena”.
Successo per brani nuovi come l’orchestrazione dei numeri finali del Requiem di Mozart commissionata da MITO a David Del Puerto, che ha suscitato grande entusiasmo, l’applauditissimo ciclo di Tonu Korvits su testi di Cesare Pavese, o la raccolta di Lieder di Brad Mehldau cantati da Ian Bostridge, che hanno dovuto concedere 4 bis.
“Ho percepito in sala da concerto un desiderio di ascoltare musica particolarmente intenso – ha sottolineato il direttore artistico Nicola Campogrande -. Una tensione positiva, bella; quasi commovente” a testimoniare “quanto l’ascolto di un concerto di musica classica sia una necessità, un bisogno, un’esperienza della quale non ci vogliamo più privare”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Exor e Ferrari si alleano con Jony Ive, papà iPhone
Con sua nuova società LoveFrom esploreranno progetti nel lusso
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
27 settembre 2021
15:40
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Exor, holding della famiglia Agnelli, e Ferrari si alleano con Sir Jony Ive e Marc Newson del collettivo creativo LoveFrom. Sir Jony Ive è stato capo del design di Apple e ha disegnato molti prodotti tra cui iPhone, iPod, iPad, iMac, MacBook Air, Apple Watch e AirPods.
Dopo 30 anni ha lasciato la casa di Cupertino e ha fondato LoveFrom.
Oltre a collaborare con Ferrari, LoveFrom esplorerà progetti creativi con Exor nel business del lusso. Sir Jony Ive entrerà inoltre nel Partners Council di Exor, forum annuale che si basa sull’esperienza e la visione di amici e partner di Exor che condividono idee ed esplorano opportunità di business. Sarà una collaborazione “a lungo termine, pluriennale”.
“Nel costruire grandi aziende, crediamo anche nella costruzione di grandi partnership. Subito dopo la nascita di LoveFrom, abbiamo iniziato a parlare con Jony e Marc delle opportunità di combinare la loro creatività di fama mondiale con la nostra, creando complementarietà e valore aggiunto. Ferrari rappresenta una prima, emozionante occasione per fare grandi cose costruendo insieme il nostro futuro. Sono molto felice inoltre che Jony entri a far parte del nostro Partners Council, le sue idee saranno di straordinario valore per noi” commenta John Elkann, presidente, amministratore delegato di Exor e presidente di Ferrari.
“Con John siamo amici da molti anni, ammiriamo la sua visione e il suo giudizio. Siamo entusiasti di intraprendere una collaborazione così importante e a lungo termine con Ferrari nonché, più in generale, con Exor. Come proprietari e collezionisti di Ferrari, non potremmo essere più felici di collaborare con questa straordinaria azienda e in particolare con il team di design guidato con esperienza da Flavio Manzoni.
Vediamo opportunità uniche ed