Calcio tutte le notizie. Tutte sempre aggiornate in tempo reale. Clicca leggi e condividi!
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Ultim'ora

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 22 minuti

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 08:57 DI MARTEDì 27 OTTOBRE 2020

ALLE 08:42 DI MERCOLEDì 28 OTTOBRE 2020

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Mourinho, al Tottenham non c’è spazio per primedonne
Tecnico esalta la partita di Kane dopo il successo sul Burnley
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
27 ottobre 2020
08:57
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Al Tottenham “non c’è spazio per le primedonne”. Così Jose Mourinho dopo la sofferta vittoria esterna sul Burnley, aggiungendo lodi in particolare per la prestazione del centravanti Harry Kane, che ieri sera ha giocato in difesa nel finale di gara per difendere lo striminzito 1-0, poi portato a casa.
“Quando vuoi vincere, fai di tutto per la squadra, ha detto il tecnico portoghese. Non c’è posto per il “me” o per le primedonne. Kane ha quello spirito ed è fantastico. Questa partita non è il miglior esempio, ma il modo in cui giochiamo è perfetto per lui, si sente molto a suo agio, dato che è bravo in area e magnifico fuori”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Bartomeu ‘folle dire che volessi cacciare Messi’
Presidente Barça: ‘non c’era piano per riassestare i conti’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
27 ottobre 2020
11:02
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Non e’ vero, anzi e’ privo di senso, dire che volessi facilitare l’addio a Messi per rimettere a posto i conti del club. E per questo non ho mai pensato di dimettermi, quest’estate”. Josep Bartomeu, presidente del Barcellona nella bufera dopo il caso Messi di quest’estate, parla per la prima volta dal giorno in cui l’argentino ha inviato il suo fax legale per annunciare l’intenzione di rescindere unilateralmente il contratto.
“Così -ha proseguito- ho deciso di non affrontare una discussione dialettica, perché la priorità era che Messi fosse nel nuovo progetto e non lo farò ora, perché è il nostro capitano”.
“La storia e’ semplice: Leo aveva quell’opportunita’ entro il 10 giugno, il termine era scaduto e quindi il suo contratto era rinnovato – ha aggiunto Bartomeu, in una conferenza telematica con i media spagnoli – La sua rabbia e’ un bene, vuol dire che non accetta le sconfitte…Spero che resti a lungo qui, e che chiuda la carriera col Barca”. “.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Francobollo per vittoria Napoli in Coppa Italia
In passato altre 2 emissioni filateliche per vittorie scudetto
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
27 ottobre 2020
11:08
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La conquista da parte del Napoli della Coppa Italia nella stagione 2019-2020 e’ stata sottolineata oggi con l’emissione di un apposito francobollo, valido per la posta ordinaria.
Il francobollo sancisce il ritorno della squadra partenopea nel mondo dei dentelli dopo i due valori postali emessi nel 1987 e nel 1990 che commemorarono le due vittorie nel campionato di serie A.
La vignetta del francobollo emesso oggi mostra il logo della società sportiva che si staglia sulla coccarda tricolore e la silhouette di un giocatore con la divisa della squadra nell’atto di calciare un pallone; a destra compare la Coppa Italia.
La lunga storia del Napoli, cominciata nel 1926, e’ riepilogata dal presidente della societa’ Aurelio De Laurentiis, che ricorda anche il fallimento dichiarato nel 2004. Il Napoli dopo il suo ingresso si risolleva dalla serie C e ritorna in serie A nel 2007: un periodo che porta ”alla conquista di tre Coppe Italia (2012, 2014, 2020) e di una Supercoppa italiana (2014). Un periodo che riporta, soprattutto, il Napoli ai fasti internazionali con l’ingresso in Europa per ben 11 anni consecutivi tra Champions League ed Europa League. Unica squadra italiana – conclude De Laurentiis – ad aver centrato questo traguardo prestigioso”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions: rifinitura Juve, si attende tampone CR7
Bonucci e Chiellini in dubbio, Pirlo ha uomini contati in difesa
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
27 ottobre 2020
11:47
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La Juventus è in campo per la rifinitura pre-Barcellona: il tecnico Andrea Pirlo sta ultimando i preparativi per il big match di domani sera allo Stadium, ma ha diversi problemi di formazione.
In difesa gli uomini sono contati: durante i 15 minuti di allenamento aperti allo Stadium, Leonardo Bonucci ha svolto un riscaldamento personalizzato e non si è visto Giorgio Chiellini, dunque i due centrali sono in forte dubbio. E poi si aspettano novità da Cristiano Ronaldo, la cui presenza nella sfida contro Leo Messi è legata all’esito del tampone.   JUVENTUS

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Paratici ‘minaccioso’ con arbitro, multa 15mila euro
Giudice sportivo: un turno a Cigarini del Crotone
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
27 ottobre 2020
13:16
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il dirigente della Juventus Fabio Paratici è stato sanzionato dal giudice sportivo con una ammenda di 15mila euro, più diffida. “Non autorizzato, al termine del primo tempo – si legge nella motivazione – negli spogliatoi, assumeva un atteggiamento minaccioso nei con-fronti del direttore di gara e gli rivolgeva una critica irrispettosa; recidivo”. Per una giornata è stato squalificato l’addetto agli arbitri del Milan, Simone Reposi, “per avere, al 32° del secondo tempo, contestato platealmente l’operato arbitrale”.
In relazione agli incontri della 5/agiornata Luca Cigarini, del Crotone, è l’unico giocatore della Serie A fermato per un turno. Cigarini era stato espulso nel corso dell’incontro perso a Cagliari: doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: assistente positivo, Maradona messo in isolamento
60/o compleanno, niente ‘fiesta’ in campo con Gimnasia La Plata
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
BUENOS AIRES
27 ottobre 2020
19:04
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
BUENOS AIRES
27 ottobre 2020
19:04
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Venerdì Diego Armando Maradona compie 60 anni, ma rischia di non poterli festeggiare.
Infatti l’ex ‘Pibe de Oro’, e attuale allenatore del Gimnasia y Esgrima di La Plata, è stato messo in isolamento, nella sua abitazione, dopo che uno dei suoi assistenti che aveva un po’ di febbre e tosse, ha fatto il tampone risultando positivo al Covid-19. Ne ha dato notizia il club.
Ora anche Maradona, che ha avuto ripetuti contatti con questo assistente, verrà sottoposto a tampone. Rischi quindi di perdersi la partita di Coppa nazionale contro il Patronato, in programma proprio venerdì, in occasione della quale erano previsti speciali festeggiamenti in campo per celebrare il compleanno dell’ex fuoriclasse.
Maradona per le sue condizioni di salute è considerato un paziente a rischio e per questo viene tenuto particolarmente sotto controllo dai suoi medici. In occasione della recente amichevole contro il San Lorenzo (squadra del cuore di Papa Bergoglio) è andato in panchina con una speciale visiera, simile a quella del casco degli astronauti, e l’immagine ha fatto il giro di tutti i media argentini
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lecce; test negativi per calciatore e membro staff
Per difensore Dermaku lesione al flessore della gamba destra
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
LECCE
27 ottobre 2020
11:24
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Sospiro di sollievo in casa Lecce: i due tesserati del gruppo squadra (calciatore e componente staff) risultati positivi al covid dopo il tampone di venerdì scorso, e negativi a quello eseguito nel ritiro di Rende nell’immediata vigilia della gara di Cosenza, sono stati sottoposti ad un ulteriore ciclo di test molecolari che hanno dato esito negativo.
Sul fronte infortuni, invece, il difensore albanese Kastriot Dermaku, costretto ad abbandonare il terreno di gioco nella gara di Cosenza, si è sottoposto a una risonanza magnetica che ha evidenziato una lesione di primo grado al flessore della gamba destra: per il calciatore si prospetta un mese di stop.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Tecnico Lecce, a Torino per passare turno C. Italia
Corini dovrà fare a meno di Tachtsidis, Majer e Falco
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
LECCE
27 ottobre 2020
12:46
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Sarà una gara prestigiosa e gratificante, vogliamo provare a passare il turno. L’idea è quella di mettere la miglior formazione possibile. A centrocampo abbiamo delle defezioni importanti, ma andiamo a Torino comunque con la voglia di fare una grande partita”. E’ questo il desiderio del tecnico del Lecce Eugenio Corini, nell’immediata vigilia della gara di Coppa Italia di domani pomeriggio contro il Torino.
Resteranno in Salento Tachtsidis, Majer e Falco, che il tecnico lombardo preferisce preservare: “Ci sono degli affaticamenti post gara – dichiara Corini, preferisco avvicinarmi al meglio al prossimo impegno di campionato. Falco sabato era raffreddato e questo ci ha preoccupato per la condizione sanitaria, in seguito a quello che è accaduto a Cosenza abbiamo scelto di non rischiare: ora sta bene, ma non è disponibile per questa partita”.
Test importante e prestigioso quello contro i granata, soprattutto in ottica futura: “Dobbiamo palleggiare più corti, aumentare il possesso e migliorare in fase offensiva. Conta crescere su questi aspetti, ci sono tanti giocatori che non hanno la migliore condizione ma siamo sulla buona strada”, conclude il tecnico.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Napoli; Elmas e Zielinski tornano ad allenarsi
De Laurentiis a Castel Volturno dopo guarigione da coronavirus
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
NAPOLI
27 ottobre 2020
14:14
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Elmas e Zielinski sono tornati ad allenarsi. I due centrocampisti sono negativi al covid19, nei giorni scorsi hanno completato un percorso di visite di approfondimento alla Clinica Pineta Grande di Castel Volturno e hanno ripreso gli allenamenti svolgendo parte del lavoro individuale e parte con il gruppo. Gattuso non potrà contare su di loro, che non si allenano da 25 giorni se non a casa, per il match di Europa League contro la Real Sociedad di giovedì, ma punta a reinserirli nelle rotazioni in campo al più presto.
Oggi a Castel Volturno è arrivato anche il presidente azzurro Aurelio De Laurentiis, che per la prima volta è tornato , al centro tecnico dopo essere guarito dal covid19. Il patron azzurro ha parlato con Gattuso e salutato la squadra. I contatti con il tecnico sono comunque quotidiani al telefono e i due sono anche in dirittura d’arrivo per il rinnovo del contratto dell’allenatore. Intanto la squadra prepara il match di giovedì sera in Spagna che sarà arbitrato dall’inglese Craig Pawson.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions: Pirlo ‘cerchiamo di recuperare Bonucci’
De Ligt non ha ok ortopedico, out anche Chiellini
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
27 ottobre 2020
14:16
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il tecnico della Juventus, Andrea Pirlo, fa il punto sulle condizioni dei suoi difensori alla vigilia della sfida di Champions contro il Barcellona: “Chiellini non ci sarà come De Ligt, l’olandese infatti non ha ancora ricevuto l’ok da parte dell’ortopedico. Bonucci? Cercheremo di recuperarlo”.   JUVE – BARCELLONA: CONFERENZA JUVENTUS IL VIDEO INTEGRALE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Champions: Bonucci sui social ‘corri, ridi e sii positivo’
Giocatore sta tentando un recupero in extremis
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
27 ottobre 2020
14:17
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Un messaggio social di Leonardo Bonucci fa ben sperare circa un suo recupero per il Barcellona dopo il fastidio muscolare che lo ha bloccato nel secondo tempo della partita contro il Verona di domenica sera. “Corri, ridi e sii positivo” ha scritto su Twitter il difensore della Juventus dopo la rifinitura di questa mattina. Pollice in alto e grandi sorrisi per il 19 bianconero, il quale sta provando un recupero in extremis per sfidare domani alle 21 i blaugrana nel turno di Champions League in programma all’Allianz Stadium.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions: Pirlo ‘speriamo Messi non sia in serata migliore’
Tecnico Juve: lui fa parte della storia del calcio come Cr7
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
27 ottobre 2020
14:25
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Affronterò Messi per la prima volta da allenatore, questi giocatori vanno trattati in modo diverso sperando che non sia nella sua serata migliore”: così Andrea Pirlo sulla Pulce, il pericolo principale del Barcellona in vista della sfida di Champions di domani sera. “Messi fa parte della storia del calcio, lui e CR7 fanno cose straordinarie da 15 anni anche se l’età avanza per tutti” ha aggiunto il tecnico della Juventus.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Dpcm: Barelli, Conte mantenga impegni con mondo sport
A Roma manifestazione in pizza contro misure governo
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
27 ottobre 2020
15:49
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“La grande famiglia dello sport rischia di cadere in una crisi profonda; è difficile accettare che l’attività di centomila associazioni sportive sia stata penalizzata in questa maniera. Tutto ciò non è accettabile”. Lo ha detto il presidente della Federazione Italiana Nuoto Paolo Barelli, intervenuto a piazza del Pantheon, a Roma, alla manifestazione di sensibilizzazione e preoccupazione nei confronti del governo, da parte del mondo delle piscine e delle palestre all’indomani delle misure del nuovo Dpcm.
Barelli esprime preoccupazione e solidarietà: “E’ un momento molto difficile per tutto il Paese. Auspico che le promesse che sono state fatte, anche al sottoscritto non più tardi di domenica scorsa, dal Premier Giuseppe Conte siano mantenute. I soldi che servono sono tanti. Le categorie che stanno soffrendo in Italia sono molteplici: il mondo dello sport non è l’unico a essere in ginocchio. Non so se ci saranno fondi a sufficienza per tutti: me lo auguro. Lo sport in Italia, ahimè, non lo si pratica a scuola, nelle università ma esclusivamente per merito delle associazioni sportive e di tutte le persone, tecnici e non solo, che ci lavorano”.   SPORT

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Champions: tecnico Bruges, Lazio decimata? è comunque forte
‘Conosco tutti i loro giocatori,anche per noi dubbi per tamponi’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
27 ottobre 2020
16:24
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Conosciamo tutti i giocatori della Lazio. Anche quelli che ora potrebbero giocare perchè altri staranno fermi per via del coronavirus”. Così Philippe Clement, allenatore del Bruges, risponde a chi gli chiede un commento sulla situazione della squadra rivale domani dei campioni del Belgio in Champions League, alle prese con un possibile focolaio del Covid-19. Ma Clement sottolinea che anche i suoi sono sottoposti a tampone, il cui esito sarà reso noto questa sera.
“Sono dubbi che rendono difficile fare scelte – dice il tecnico del Bruges -. Ma dobbiamo conviverci, preparare piani B e cose di questo tipo. Io ho visto tre gare della Lazio, il mio staff le ha viste tutte. Li conosciamo benissimo”.
In queste ore state seguendo la situazione della squadra di Simone Inzaghi? “Certo, abbiamo letto le notizie. Ma ne sapremo di più domani – risponde -. Penso che coloro che giocheranno saranno forti: è pur sempre la Lazio. La scorsa settimana è capitata la stessa cosa con lo Zenit (che il Bruges ha battuto, ndr). Devi pensare alla gara, e poi succederà quel che succederà. L’assenza di Immobile? Certamente lui è un grande attaccante, ma dobbiamo pensare a noi. A fare il nostro gioco, senza pensare troppo agli altri”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: positivo il presidente della Fifa Infantino
Ha lievi sintomi ed è già in isolamento
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
27 ottobre 2020
16:31
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente della FIFA Gianni Infantino è risultato positivo al coronavirus.
Infantino, che ha segnalato lievi sintomi, si è subito posto in autoisolamento e resterà in quarantena almeno per una decina di giorni.
Tutte le persone che sono entrate in contatto con Infantino negli ultimi giorni sono state informate ed è stato loro richiesto di prendere le misure necessarie.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
eSports: la Serie B si conferma su PES 2021 e 2022
Prolungato per due anni l’accordo di licenza con Konami
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
27 ottobre 2020
16:36
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La Lega Serie B e Konami Digital Entertainment hanno stretto un accordo di licenza esclusiva per eFootball PES 2021 che fino al 2022 sarà l’unico videogioco per PC e console a includere la licenza completa e le rappresentazioni autentiche delle 20 società della Serie B.
L’accordo di licenza vede ceduti in maniera esclusiva il logo del campionato, il trofeo e le patch ufficiali, oltre ai kit autentici di gioco e nomi delle squadre.
“Siamo molto felici di continuare insieme a Konami un viaggio iniziato la scorsa stagione, durante la quale abbiamo riscontrato grande entusiasmo tra i nostri tifosi – ha detto il presidente di Lega B, Mauro Balata -. Questo è anche un ottimo modo per stare vicino agli appassionati della Serie B in un momento molto particolare in cui la distanza dallo stadio ci rattrista molto.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Immobile, Luis Alberto, Lazzari, Anderson saltano Champions
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
27 ottobre 2020
16:39
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Immobile, Luis Alberto, Lazzari e Anderson non sono partiti per il Belgio, dove domani sera la Lazio gioca una partita di Champions contro il Bruges. I quattro sono stati esclusi dalla lista dei convocati. Insieme ad Andreas Pereira, i quattro erano nel gruppo squadra che ieri si è sottoposto ai tamponi disposti dall’Uefa a 48 ore dalla gara.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Tecnico Bruges, Lazio decimata? è comunque forte  – “Conosciamo tutti i giocatori della Lazio. Anche quelli che ora potrebbero giocare perchè altri staranno fermi per via del coronavirus”. Così Philippe Clement, allenatore del Bruges, risponde a chi gli chiede un commento sulla situazione della squadra rivale domani dei campioni del Belgio in Champions League, alle prese con un possibile focolaio del Covid-19. Ma Clement sottolinea che anche i suoi sono sottoposti a tampone, il cui esito sarà reso noto questa sera. “Sono dubbi che rendono difficile fare scelte – dice il tecnico del Bruges -. Ma dobbiamo conviverci, preparare piani B e cose di questo tipo. Io ho visto tre gare della Lazio, il mio staff le ha viste tutte. Li conosciamo benissimo”. In queste ore state seguendo la situazione della squadra di Simone Inzaghi? “Certo, abbiamo letto le notizie. Ma ne sapremo di più domani – risponde -. Penso che coloro che giocheranno saranno forti: è pur sempre la Lazio. La scorsa settimana è capitata la stessa cosa con lo Zenit (che il Bruges ha battuto, ndr). Devi pensare alla gara, e poi succederà quel che succederà. L’assenza di Immobile? Certamente lui è un grande attaccante, ma dobbiamo pensare a noi. A fare il nostro gioco, senza pensare troppo agli altri”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Coppa Italia: Sampdoria e Bologna al quarto turno
Doriani battono 1-0 la Salernitana, 2-0 rossoblù alla Reggina
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
27 ottobre 2020
17:17
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La Sampdoria rivoluzionata negli uomini fatica più del dovuto contro la Salernitana ma conquista la qualificazione al quarto turno di Coppa Italia, battendo i campani per 1-0. A regalare la qualificazioni agli uomini di Ranieri è l’attaccante La Gumina bravo a chiudere un contropiede fulminante di Verre al 9′ del secondo tempo. Blucerchiati sempre pericolosi ma poco concreti: nel primo tempo almeno tre le occasioni da rete non sfruttate con Keita, Verre e Leris.
Nella ripresa poco prima del vantaggio è stato invece La Gumina ad impegnare Belec prima di segnare il gol vittoria. Solo nel finale la Salernitana ha messo pressione ai padroni di casa ma senza impegnare realmente Letica. La Sampdoria attende ora la vincente di Genoa-Catanzaro, domani sempre al Ferraris, sfida che regalerà il prossimo avversario per il quarto turno.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Bologna batte Reggina e va a 4/o turno – Il Bologna strappa il pass per il quarto turno di Coppa Italia, piegando al Dall’Ara la Reggina. Ma serve più di un’ora ai convalescenti rossoblù (reduci da tre ko consecutivi in campionato), per sbloccare la sfida, con Vignato e Orsolini a firmare il 2-0 finale. Mihajlovic rinuncia a dieci titolari, schierando il solo Tomiyasu dal primo minuto, risparmiando uomini e fatiche in vista della sfida con il Cagliari di Sabato, Toscano fa altrettanto, rinunciando a 8 titolari in vista della Spal. Nonostante questo, il primo tempo è piatto e privo di emozioni, eccezion fatta per le proteste per un paio di contatti in area su Mbaye e Sansone da parte del Bologna. Per scuotere i suoi, Sinisa deve inserire i titolari a inizio ripresa: ovvero Barrow, Soriano e Orsolini. Il Bologna alza il tiro della qualità in campo e arrivano i gol qualificazione. Succede tutto in due minuti: al 25′ Soriano trova il filtrante per Orsolini, che si presenta a tu per tu. Il tiro è respinto, ma Vignato trova il tap in vincente. Al 27′ chiude i giochi Orsolini, imbeccato dal solito Soriano: tocco sotto, 2-0 e qualificazione in cassaforte. I rossoblù confermano però di non attraversare uno straordinario momento di forma e al minuto 78 incassano la rete del 2-1 a firma Gasparetto, annullato per fuorigioco e sempre per fuorigioco la Reggina si vede negare un rigore per il contatto tra Dominguez e Folorunsho, che all’ultimo minuto si divora il 2-1 a tu per tu con Da Costa. Il Bologna giocherà il quarto turno di coppa a fine novembre con la vincente di Spezia-Cittadella, in campo domani.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Discese ardite e risalite, i 60 anni di Maradona
Eroe, leader e guerriero: un altro traguardo per il mito Diego
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
27 ottobre 2020
19:20
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Qualche giorno fa per gli 80 anni di Pelè, l’unico che parli il suo stesso linguaggio calcistico, Diego Armando Maradona ha inviato un messaggio di auguri. Venerdì, giorno in cui il ‘Pibe de oro’ varcherà la soglia dei 60, c’è da giurare che ‘O’Rey’ ricambierà. Cortesie fra campioni che il tempo non riuscirà mai a sbiadire. Diego, assieme al brasiliano, è tutt’ora un’icona del calcio, ma rappresenta molto di più di un asso del pallone. L’argentino, da sempre mito e simbolo, è stato anche leader popolare, icona di creatività e ribellione, con la sua faccia da indio e il suo spirito da guerriero. Un concentrato di vita e di sport, sospeso fra debolezze umane e colpi di classe. Da capopolo ha spaccato e unito intere generazioni, come quando – alla vigilia della semifinale dei Mondiali del 1990, fra Italia e Argentina, che si sarebbe giocata nella ‘sua’ Napoli – puntò il dito contro un Paese intero, che “si ricordava di Napoli solo quando c’era da sostenere la Nazionale azzurra”. Dunque, nel momento del bisogno. Diego, con una sola frase, divise il San Paolo, che poi era il suo regno. Talento precoce dell’Argentinos Juniors, ha vinto meno di quanto la sua classe gli avrebbe consentito. E questo perché non ha mai scelto di far parte di un club dell’alta aristocrazia del calcio.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Approdò in un Barcellona che si contrapponeva al Real Madrid e, dopo avere subito un gravissimo infortunio nella Liga (fallo durissimo di Goicoechea), venne acquistato dal Napoli. Sembrava un veterano, ma aveva solo 24 anni. Maradona arrivò ai piedi del Vesuvio dopo una trattativa di quasi tre mesi, condotta con la solita abilità diplomatica da Italo Allodi: la società partenopea organizzò un ‘saluto’ al pubblico il 5 luglio 1984 e fu amore a prima vista. Quel giorno, allo stadio San Paolo, a Fuorigrotta, 60 mila tifosi pagarono 3 mila lire a testa per veder palleggiare il ‘Pibe’. Maradona regalerà al Napoli una Supercoppa italiana, due scudetti, una Coppa Uefa, ricambiando con prodezze stilistiche l’amore di una città, che tutt’ora si tramanda da padre in figlio in una sorta di rituale e virtuale contemporaneità. Da Forcella al Rione Sanità, l’immagine di Diego è ancora stampata sui muri o nei tabernacoli ex voto del popolo. Una divinità pagana, da affiancare al patrono San Gennaro: quel campione che dice sempre quello che pensa e pensa quello che dice, senza giri di parole, è stato un Masaniello contemporaneo. Diego trova posto al fianco di idoli, suoi e non solo, della potenza mediatica di Ernesto Che Guevara o Fidel Castro, di cui sarà amico quasi inseparabile per un lungo periodo. Sposerà anche la causa palestinese, prima con Yasser Arafat, quindi con Abu Mazen.
Irriverente, burrascoso, quando arrivò a Napoli godeva della stessa popolarità di Papa Giovanni Paolo II o Michael Jackson. Il capolavoro sportivo e di astuzia lo realizza in Messico, proprio come Pelè nel 1970, fra i colori dello stadio Azteca, lo stesso che 16 anni prima aveva ospitato Italia-Germania 4-3. Diego, ai Mondiali 1986, contro l’Inghilterra – non un avversario qualsiasi, per via del ricordo ancora fresco della guerra delle Falkland – di fronte alle telecamere di tutto il mondo, beffa Peter Shilton, insaccando il pallone con un tocco di mano. Per l’arbitro tunisino Ali Bin Nasser, il ‘Pibe’ aveva segnato di testa: una decisione che fa impazzire di rabbia gli inglesi. Poi, a fine partita, l’argentino ammette che quel gol lo aveva segnato “La mano de Dios”, non lui.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
A legittimare il capolavoro messicano, il gol più bello della storia, almeno per la Fifa, con Maradona che, nello stesso match, controlla con un preziosismo a centrocampo, parte con il pallone incollato sul magico sinistro, supera di slancio l’intera difesa inglese – compreso il portiere – e insacca mentre cade. Diego trascinerà l’Argentina, che peraltro ha una rosa di giocatori modesti, al titolo mondiale. Non si ripeterà a Italia ’90, perdendo in finale con la Germania per un rigore assai discutibile e che fa sciogliere in un pianto rabbioso l’eroe improvvisamente divenuto umano. La sua parabola calcistica si conclude ingloriosamente, con una positività al doping nei Mondiali di Usa ’94. Diego accusò la Fifa e puntò il dito contro il nemico di sempre, l’allora presidente Sepp Blatter, reo a suo dire di averlo indotto a rimettersi in carreggiata e poi di averlo tradito. Il suo declino era cominciato in realtà nel 1991, appena un anno dopo il secondo scudetto di Napoli, quando viene arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti. La sua carriera di allenatore non è all’altezza di quella da calciatore. La sua esistenza rimane in bilico – sospeso fra la vita e la morte- la sera del 4 gennaio 2000, per una “crisi di cocaina”, come ammise Jorge Romero, il medico che lo salvò. Ha collezionato amori, figli illegittimi e poi riconosciuti, ha riempito giornali, ha ballato con Raffaella Carrà, è stato showman, fatto scrivere libri densi di episodi che, malgrado tutto, non oscureranno mai la luce della sua stella.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Dpcm: Ghirelli, polemiche? Concentriamoci su azioni positive
N.1 Lega Pro: ‘non ero da Conte in rappresentanza Comitato 4.0’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
27 ottobre 2020
17:19
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Senza alcuna polemica, perché questo non è il tempo della polemiche, io non ero presente nelle vesti del Comitato 4.0 all’incontro promosso dal presidente del consiglio Conte”. Lo dice il presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli, dopo le dichiarazioni di alcuni dirigenti sportivi sulla ‘confusione’ provocata dal comitato 4.0 all’incontro. “È il tempo del fare e dell’agire e dobbiamo farlo concentrando le forze sulle azioni positive e sulle proposte concrete”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Inzaghi, è un’emergenza ma dobbiamo andare avanti
Lazio decimata in Belgio. Tecnico preoccupato da mancanza cambi
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
27 ottobre 2020
17:36
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“E’ una vigilia diversa rispetto alle altre però dobbiamo andare a fare una gara importante. Loro hanno vinto la prima partita come noi, quindi sarà una sfida decisiva. Mancheranno degli elementi, ma dobbiamo andare oltre perché questa è un’emergenza che coinvolge un po’ tutti in questo momento”.
Pur senza mai nominare la parola Covid, il tecnico della Lazio Simone Inzaghi fa il punto, dai microfoni di Sky Sport, sulla situazione della sua squadra, che domani giocherà contro i campioni del Belgio, il Bruges, priva di molte pedine importanti. Immobile, Luis Alberto, Lazzari e Anderson, così come Pereira non sono partiti. Altri, come Strakosha, Cataldi, Lucas Leiva, Luiz Felipe e Armini, non erano nemmeno stati inseriti nella lista dei convocati. In più alla Lazio mancano gli infortunati di lungo corso Radu e Lulic. Così alla volta di Bruges sono partiti i dodici calciatori rimanenti della prima squadra (Reina, Milinkovic-Savic, Marusic, Acerbi, Muriqi, Correa, Patric, Caicedo, Parolo, Akpa Akpro, Fares e Hoedt) più i sei Primavera Alia, Furlanetto, Franco, Bertini, Pica e Czyz.
“Il problema principale è che non potremo ruotare i giocatori – sottolinea Inzaghi -, ma dobbiamo fare di necessità virtù. Avremo pochissimi cambi, cercheremo di fare quelli che abbiamo sapendo che abbiamo giocato tre giorni fa con il Bologna. Ma questo è il momento, bisogna andare avanti”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Cagliari, turnover in Coppa Italia con la Cremonese
Pisacane e Pavoletti in rampa di lancio, anche Ounas dal 1′
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
27 ottobre 2020
18:46
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Cagliari in Coppa Italia contro la Cremonese domani alla Sardegna Arena per non perdere il gusto della vittoria dopo due successi consecutivi. Fischio d’inizio alle 14.30. E sarà una gara importante soprattutto per far capire al mister Di Francesco su chi contare quando sarà il momento di far rifiatare – due nomi non a caso – gli instancabili Rog e Nandez.
La parola d’ordine è turnover. Di Francesco era stato chiaro già nelle dichiarazioni del dopo gara domenica con il Crotone: in campo giocatori che hanno già giocato e “altri che sono stati impiegati meno e si stanno allenando bene”.
Il tecnico rossoblù deve pensare a due obiettivi: passare il turno e gestire le energie dei suoi in due partite ravvicinate.
Dietro gli undici che di solito vanno in campo c’è un’altra “squadra” che cerca occasioni e visibilità. Le certezze: non ci saranno Ceppitelli e Pereiro, anche oggi alle prese con l’allenamento personalizzato. E non ci sarà la possibilità di vedere all’opera l’angolano Luvumbo, a riposo come il laterale difensivo Pinna. Ma sarà l’occasione di rivedere magari i big delle passate stagioni che, per un motivo o per l’altro, stanno partendo dalla panchina in questo avvio di campionato. Due nomi su tutti: Pisacane, finora quarto centrale dietro Godin, Walukiewicz e Klavan, e Pavoletti: per il bomber potrebbe essere l’occasione di partire titolare dopo l’infortunio alla prima giornata dello scorso campionato.
Di Francesco dovrebbe dare spazio anche a Oliva, prima alternativa al duo di mediani Rog-Marin. E concedere l’esordio da titolare a Ounas, ultimo acquisto del mercato “estivo”. Non ci dovrebbero essere stravolgimento tattico: anche in Coppa Di Francesco potrebbe optare per il 4-2-3-1 che bene a fatto soprattutto con Torino e Crotone. Probabile anche l’inserimento di Faragò (bisogna capire se al posto di Zappa o di Nandez) e a sinistra di Tripaldelli al posto di Lykogiannis.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions: Shakhtar Donetsk-Inter 0-0
Secondo pareggio per i nerazzurri nel girone B
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
27 ottobre 2020
20:55
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Shakhtar Donetsk e Inter hanno pareggiato 0-0 in un incontro della seconda giornata del girone B di Champions League. A Kiev, la squadra di Antonio Conte ha incamerato un altro punto che si aggiunge a quello di una settimana a San Siro col Borussia Moenchengladbach, mentre gli ucraini sono momentaneamente in testa al gruppo con 4 punti grazie ala vittoria all’esordio sul Real Madrid.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Protocollo d’intesa Figc-Federazione Arabia Saudita
Firmato a Roma da Gravina e dal ministro dello sport saudita
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
27 ottobre 2020
21:05
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Figc e federazione dell’Arabia Saudita insieme per lo sviluppo del calcio. È questo lo scopo dell’accordo bilaterale sottoscritto a Roma tra il presidente, Gabriele Gravina, il ministro dello Sport Abdul Aziz bin Turki Al-Faisal e il presidente della federazione saudita, Yasser Al-Misehal.
La giornata, nella quale si sono svolti anche incontri tecnici è culminata nella firma del documento con cui le due Federazioni si impegnano ad intensificare la collaborazione reciproca. L’accordo riguarda l’ausilio tecnico per la formazione degli allenatori, degli arbitri, dei dirigenti sportivi e l’organizzazione di eventi, nonché la crescita del calcio femminile in Arabia. “Il calcio è uno straordinario strumento di sviluppo e modernizzazione – ha affermato Gravina -; partnership così articolate, che interessano i più attuali temi di crescita a livello globale, compreso il calcio femminile, rappresentano un successo in grado di travalicare i confini sportivi”. Il ministro dello Sport, sua altezza reale il principe Abdulaziz Bin Turki AlFaisal, ha dichiarato: “In questi tempi difficili è molto incoraggiante vedere l’Arabia Saudita e l’Italia lavorare in partnership per una causa comune. Oggi il nostro rapporto si fa più stretto e si rafforza una partnership costruita sulla fiducia, il rispetto e la speranza in un futuro luminoso”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions: tv portoghese, Ronaldo ancora positivo
Da Juve nessuna comunicazione ufficiale. Così niente sfida Messi
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
27 ottobre 2020
21:37
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Cristiano Ronaldo sarebbe ancora positivo al Covid. E’ l’indiscrezione della tv portoghese TvI 24, a ventiquattr’ore dal big march di Champions League contro il Barcellona. Nessuna comunicazione ufficiale dalla Juventus che in questi mesi ha sempre solo resi noti i casi in cui i giocatori sottoposti a test da positivi sono diventati negativi o viceversa. Di conseguenza, sembrano svanire le possibilità di vedere CR7 sfidare Messi domani sera all’Allianz Stadium.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Barcellona: si è dimesso il presidente Bartomeu
Governo catalano aveva respinto richiesta rinvio referendum soci
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
27 ottobre 2020
21:37
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente del Barcellona Josep Maria Bartomeu e tutta la giunta direttiva del club si sono dimessi con effetto immediato. La decisione è stata presa nel corso della riunione di oggi. Questo dopo aver appreso che la ‘Generalitat de Catalunya’ aveva fatto sapere di non aver rilevato “impedimenti di carattere giuridico e sanitario” che potessero impedire lo svolgimento del referendum dei soci del Barça fissato per l’1 e 2 novembre con sede unica il Camp Nou.
Referendum nel quale i soci voteranno la sfiducia a Bartomeu, e che il presidente aveva tentato di far saltare o rinviare.
Prima denunciando alla Guardia Civil presunte irregolarità nella raccolta firme (denuncia rispedita al mittente), poi aggrappandosi all’emergenza Covid, e infine chiedendo al Segretario per lo Sport e l’Attività Fisica della Generalitat di rinviare la riunione al 15 e 16 novembre per garantire una maggior sicurezza dei partecipanti, considerando che molti di loro sono ultrasessantenni e residenti fuori Barcellona.
Richieste non accolte, e da qui la decisioni di dimettersi.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Intanto domani il Barcellona giocherà in Champions contro la Juventus.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Qualificazioni Europeo donne: Italia-Danimarca 1-3
Strada in salita verso Inghilterra ’22, ma azzurre sono in corsa
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
27 ottobre 2020
21:38
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La Danimarca vicecampione continentale ha battuto l’Italia per 3-1 in una partita delle qualificazioni agli Europei donne 2022 giocata al ‘Castellani’ di Empoli. Queste le reti: nel pt 5′ Sorensen, 17′ Nadim; nel st 1′ Nadim, 15′ Giacinti.
E’ una battuta d’arresto che complica, ma non pregiudica, il cammino delle azzurre verso l’Inghilterra (sede degli Europei).
La Danimarca è apparsa superiore alle ragazze di Milena Bertolini per un’ora di gioco e adesso servirà un’impresa calcistica per ottenere il primo posto nel girone che assicura il pass per i prossimi Europei: battere Israele nel recupero e vincere in Danimarca il primo dicembre, a Viborg, ribaltando la differenza reti negli scontri diretti.
In Inghilterra andranno però anche le migliori tre seconde dei nove gironi totali e gli ultimi tre posti verranno assegnati con gli spareggi tra le restanti seconde classificate dei vari raggruppamenti, ed è per questo che le ultime due sfide del girone mantengono inalterata la loro importanza.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“L’inizio di partita – ha commentato la ct Milena Bertolini a fine gara – è stato troppo titubante da parte nostra: abbiamo sbagliato l’atteggiamento. Paradossalmente ci siamo svegliate dopo il secondo gol subito e da lì abbiamo mostrato le nostre qualità.
Gli errori individuali? Possono capitare, ma ho comunque osservato delle buone cose”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Conte, poca fortuna ma siamo sulla strada giusta
Meritavamo di vincere, giocato con piglio da grande squadra
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
27 ottobre 2020
21:52
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Questa partita lascia sensazioni positive. La squadra ha giocato con la giusta intensità e il giusto piglio da grande squadra. Non siamo stati fortunati, abbiamo creato tanto. Dispiace, perché era una partita meritavamo di vincere ma lascia la consapevolezza di essere sulla strada giusta”. Il tecnico dell’Inter Antonio Conte commenta così, intervistato da Sky, il pareggio per 0-0 contro lo Shakhtar Donetsk. “Non posso non essere soddisfatto, è la seconda partita in cui non prendiamo reti e in cui non rischiamo nulla. Dovevamo vincere. Questa era la quarta gara in 10 giorni: abbiamo iniziato questo ciclo con 6 positivi al Covid e con due infortuni come quello di Sanchez e Sensi. Stiamo però tenendo botta, grazie ai ragazzi e al lavoro dello staff. Dobbiamo pensare al Parma e poi prepareremo la partita di Champions col Real Madrid”, conclude Conte.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions: Atalanta-Ajax 2-2
La Dea va sotto di due reti, ma poi agguanta il pari con Zapata
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
27 ottobre 2020
23:03
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Atalanta-Ajax 2-2 (0-2) in una partita del gruppo D della Champions League giocata questa sera a Bergamo. Queste le reti: nel pt 30′ Tadic (rigore), 38′ Traoré; nel st 9′ e 15′ D. Zapata.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions: Gasperini, i miei sono stati straordinari
‘Ajax mette in difficoltà chiunque. Campionato?non mi preoccupo’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
27 ottobre 2020
23:31
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Subito dopo il gol abbiamo avuto un momento di incertezza. Anche il primo tempo è stato molto buono, abbiamo sfruttato male le occasioni, non siamo stati lucidi nell’ultimo passaggio. Loro recuperavano forte. Quando ci si avvicina all’area dico sempre che bisogna contare fino a due. I ragazzi sono stati straordinari visto che hanno giocato contro una squadra molto tecnica e velocissima. Averla rimontata è stato un grande risultato, sono contentissimo”. Così, intervistato da Sky Sport, Gian Gasperini commenta il pareggio per 2-2 dell’Atalanta contro l’Ajax.
“Non c’eravamo mai confrontati con loro, è fondamentale farlo perchè così puoi capire quanto puoi reggere con l’avversario e quanto gli sei vicino – dice ancora l’allenatore della Dea -.
Loro mettono in difficoltà tutte le squadre e quindi era un test fondamentale per noi. È sempre molto rischioso, sia per noi che per loro visto che si aprono tanti spazi”.
Ma come si spiegano le battute d’arresto in campionato? “Non sono preoccupato del campionato. Contro la Sampdoria abbiamo giocato bene – risponde -, sappiamo benissimo che questa è la fase fondamentale dei gironi. Non lasciamo niente a nessuno, però è evidente che la nostra testa principale è a queste due partite perché sappiamo che se ne vinciamo una passare agli ottavi diventa più possibile”.

Calcio tutte le notizie in tempo reale! TUTTO SUL MONDO DEL ALCIO! CLICCA LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Ultim'ora

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 20 minuti

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 11:39 DI LUNEDì 26 OTTOBRE 2020

ALLE 08:57 DI MARTEDì 27 OTTOBRE 2020

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Sibilia: “E’ disastro, qualcuno si prenda responsabilità”
Presidente Lnd: “Aspettiamo aiuti o migliaia società moriranno”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
26 ottobre 2020
11:39
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“La Lega Dilettanti e le società stesse hanno fatto di tutto per garantire la ripresa dello sport di base dopo il lockdown, mettendo a disposizione ingenti risorse economiche e compiendo ulteriori sacrifici. La misura adesso è colma e qualcuno dovrà prendersi la responsabilità di un disastro annunciato, invece di continuare a lanciare numeri e fare proclami come se il calcio a cui pensare fosse solo quello di vertice”. Così il presidente della Lega nazionale dilettanti, Cosimo Sibilia, che chiede “gli aiuti promessi, altrimenti sarà la morte di migliaia di realtà dilettantistiche”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Dal Pino al Governo “basta demagogia, il calcio è industria”
Presidente Lega di Serie A “siamo vicini al collasso”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
26 ottobre 2020
15:26
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Spero che il Governo capisca, una volta per tutte, il valore del calcio come industria al di là di ogni superficiale demagogia”. Uscendo dal Quirinale dove ha partecipato alla cerimonia di apertura dei giorni della ricerca della Fondazione Airc, il presidente della Lega di Serie A Paolo Dal Pino manda un messaggio forte all’esecutivo. “Siamo molto preoccupati – aggiunge – siamo vicini al collasso e temo che l’economia del Paese pagherà a caro prezzo le misure restrittive poste in essere”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Ghirelli “rischio collasso club,è ora di intervenire”
Presidente Lega Pro, sport va comparato a settore produttivo
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
26 ottobre 2020
15:44
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Noi abbiamo messo sempre al primo posto il rispetto della salute, ma ora questi nuovi provvedimenti faranno crollare gli introiti a fronte di costi in continuo aumento. Ogni giorno che passa aumenta il rischio di collasso dei club, per questo servono interventi adeguati. con la comparazione del settore sportivo a quello produttivo”. Lo afferma il presidente di Lega Pro, Francesco Ghirelli, all’indomani del dpcm che ha disposto la nuova chiusura degli stadi.
“Le società stanno affrontando costi esorbitanti ma nonostante tutto cercano di andare avanti. Ora però serve un aiuto che si deve tradurre – spiega Ghirelli – in interventi di liquidità agevolata, rinvio delle scadenze fiscali, ma anche una riduzione del carico, e aiuti a fondo perduto”. “Siamo in contatto con i ministri Spadafora, Gualtieri e Speranza – continua il n.1 di Lega Pro -, nel tentativo di mantenere aperto il calcio. Mesi fa avevamo calcolato per i club di serie C un danno di 80 milioni a causa della pandemia. In questa situazione, con l’annullamento degli incassi al botteghino e la conseguente e quasi totale perdita di appeal nei confronti degli sponsor, il futuro si presenta drammatico. E’ ora di intervenire, non solo a salvaguardia dello sport, ma anche della occupazione e dell’indotto che vive intorno al sistema Lega Pro. E non dimentichiamo poi l’aspetto sociale”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Rivoluzione Cska Sofia, esonerato il tecnico Belchev
La squadra bulgara giovedì affronterà la Roma in Europa League
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
26 ottobre 2020
16:14
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Rivoluzione tecnica in casa del Cska Sofia, prossimo avversario della Roma giovedì sera (alle 21) in Europa League allo stadio Olimpico. Il club bulgaro ha annunciato, sul proprio sito ufficuale, l’esonero dell’allenatore Stamen Belchev. Il tecnico paga la sconfitta contro il Cluj in coppa e il pareggio esterno con l’Arda Zherzali in campionato, che ha portato la squadra a -7 dalla vetta. “Stamen Belchev non è più l’allenatore del Cska.
L’allenatore e il suo assistente, Vladislav Janusz, si sono separati dal club di comune accordo. Ringraziamo Belchev per il lavoro, la professionalità e la dedizione che ha dimostrato ogni minuto nella sua permanenza, nonché per la grande gioia che ci ha portato, classificando la squadra per la fase a gironi di Europa League”, la nota del club.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Juve: nessuna lesione ma Bonucci in dubbio per Barcellona
Le condizioni del difensore verranno valutate giorno per giorno
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 ottobre 2020
16:36
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
L’infortunio subito da Leonardo Bonucci nel match con il Verona non è grave, lo confermano i test cui si è sottoposto il difensore della Juventus: “Non hanno evidenziato lesioni muscolari alla coscia destra, pertanto le sue condizioni verranno monitorate di giorno in giorno”, informa il comunicato ufficiale del club bianconero. La vicinanza dell’impegno contro il Barcellona, mercoledì sera all’Allianz Stadium, però, non può che preoccupare. Il tecnico Andrea Pirlo non potrà contare su De Ligt, ancora alle prese con l’ultima fase di recupero dopo l’intervento alla spalla, e pure Chiellini è in dubbio, reduce da un fastidio muscolare dopo Kiev. Per i bianconeri domani è in programma la rifinitura.   JUVENTUS   VAI ALLO SPORT   VAI ALLA TECNOLOGIA

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Gravina “Sibilia? Niente distinzioni ricchi e poveri”
Presidente Federcalcio replica a quello della Lega Dilettanti
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
26 ottobre 2020
17:00
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Sibilia dice che è il tempo delle responsabilità? Ha pienamente ragione, io le responsabilità me le sono sempre assunte e continuerò a farlo. Da quando questo maledetto virus ha iniziato a condizionare le nostre vite, nonostante sia spesso mancato il supporto di altri protagonisti, ho manifestato particolare attenzione per il mondo dilettantistico, perché rappresenta la base del nostro movimento. Con me alla guida, la Figc non farà mai l’errore di dividere il nostro mondo in ricchi e poveri”. Così il presidente della Federcalcio, Gabriele Gravina, ha commentato le dichiarazioni del numero 1 della Lega Dilettanti Cosimo Sibilia.
“I contributi diretti arrivati alle società della LND sono stati stanziati proprio dalla Figc durante il lockdown in primavera e, anche grazie al nostro lavoro con le istituzioni, la dimensione del calcio di base è in cima alle attenzioni del Ministero per lo Sport e dell’intero Esecutivo”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions: l’Inter in Ucraina va a caccia del riscatto
L’Atalanta all’esame Ajax, spauracchio delle italiane in Europa
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
26 ottobre 2020
17:16
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
L’Inter torna a concentrarsi sulla Champions: dopo il pareggio in extremis con il Borussia Moenchengladbach i nerazzurri affrontano la delicata trasferta a Donetsk contro lo Shakhtar. I nerazzurri hanno bisogno dei 3 punti e, per gli esperti di Sisal Matchpoint, riusciranno a fare risultato: sono favoriti, a 1,78. La vittoria dei padroni di casa vale 4,10, il pari 3,90. Fiducia nell’Inter da parte dell’88% degli scommettitori. Con 7 gol in 6 partite, tra cui una doppietta nella prima sfida di Champions, Lukaku si candida a essere uno dei grandi protagonisti del match: anche stavolta ha ottime chance di finire sul tabellino marcatori, a quota 200, un’altra doppietta è proposta a 6,25. Tra gli ucraini, Tete, già in gol con il Real Madrid, è uno da tenere d’occhio: la sua rete vale 5,00. Più probabile la marcatura di Dentinho, a 4,00. Dopo il mezzo passo falso con il Monchengladbach, la quota sulla qualificazione interista si è leggermente alzata a 1,57. La vittoria del girone vale 2,75, poco superiore al 2,25 del favorito Real Madrid.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
In campo europeo l’Atalanta ha l’occasione di archiviare subito le due sconfitte di campionato. I nerazzurri ospitano l’Ajax, imbattuta nelle ultime 9 trasferte di Champions e da 7 partite contro squadre italiane. Le quote, però, favoriscono la Dea, a 1,80, si sale a 3.90 per la vittoria dell’Ajax, il pareggio è a 4.10. Il 68% degli scommettitori punta sul riscatto dell’Atalanta, il 25% ha invece scelto il successo degli olandesi. Il punto di forza degli uomini di Gasperini è l’attacco, con 21 gol in 10 partite di Champions League e una media di 2,1 reti a partita: anche stavolta i nerazzurri non si smentiranno, la rete in entrambi i tempi è a 2,00, la vittoria combinata all’Over 2,50 è a 2,10. Nessun dubbio sulla qualificazione agli ottavi della Dea, a 1,33.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Europa League: Real Sociedad a porte chiuse contro il Napoli
Niente tifosi sugli spalti per la sfida di San Sebastian
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
26 ottobre 2020
17:37
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Non ci saranno tifosi giovedì sera (fischio d’inizio alle 21) sugli spalti dell’Anoeta di San Sebastian, dove il Napoli affronterà la Real Sociedad, attuale capolista della Liga con un punto di vantaggio su Real Madrid e Granada. Il club basco, infatti, ha comunicato che la partita di Europa League “si giocherà senza pubblico sugli spalti”.
“L’evoluzione della pandemia – recita una nota del club – costringe all’annullamento dei piani di apertura a un numero anche limitato di tifosi. Siamo rammaticati, ma dobbiamo essere prudenti e invitiamo i nostri tifosi alla comprensione”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Donnarumma ‘sto bene, chi lotta contro Covid non molli’
Distanze, mascherine e mani lavate, tutto aiuta a stopparlo
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
26 ottobre 2020
17:46
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Ciao a tutti, purtroppo sono risultato positivo al Covid-19. Innanzi tutto voglio dirvi che sto bene. Inoltre colgo l’occasione per dedicare il mio pensiero a tutti coloro che stanno lottando contro il virus: siate forti! Non mollate!”. E’ il messaggio lanciato dal portiere del Milan, Gianluigi Donnarumma, su Instagram a corredo di una foto in cui è ritratto sorridente con il pollice alzato.
“Agli altri – ha aggiunto – ricordo di mantenere le distanze, indossare le mascherine, lavarsi le mani! Tutto aiuta a provare a stoppare questo virus. Intanto stasera sarò davanti alla tv a fare il tifo per i miei compagni. Forza Milan”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions: Atalanta; Gollini torna tra i convocati
Si era infortunato ad agosto con l’Inter
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
BERGAMO
26 ottobre 2020
17:59
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Dopo più di due mesi e mezzo Pierluigi Gollini ritorna fra i convocati dell’Atalanta. Il portiere venticinquenne di Poggio Renatico si era infortunato gravemente al ginocchio sinistro dopo nemmeno un minuto dell’ultima giornata del campionato scorso in casa con l’Inter, cadendo a terra dopo uno scontro fortuito col compagno Robin Gosens in occasione del vantaggio ospite di Danilo D’Ambrosio.
Era il primo agosto: una settimana più tardi la diagnosi, lesione subtotale del crociato posteriore e quarto di Champions League a Lisbona il 12 giocato da Marco Sportiello. Dopo la rifinitura di oggi pomeriggio a Zingonia, la decisione dell’allenatore Gian Piero Gasperini di includerlo nella lista dei 23 contro l’Ajax per la seconda giornata del gruppo D di Champions League.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Cuadrado, in grandi sfide Juve dà il meglio
Colombiano: “Col Barcellona sarà una partita bellissima”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 ottobre 2020
18:12
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Quando gioca con squadre come il Barcellona, la Juventus tira sempre fuori qualcosa in più”: così Juan Cuadrado, ai microfoni di Sky Sport, in vista dell’attesissima sfida mercoledì sera contro i blaugrana.
“Sicuramente sarà una partita bellissima da giocare – ha aggiunto il colombiano – e di fronte ci sarà un avversario fortissimo, noi dobbiamo scendere in campo e mostrare la nostra forza. Vogliamo fare risultato, per riuscirci dovremo approcciare la partita nella maniera giusta e dare tutto fino alla fine”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions: tecnico Shakhtar “Inter favorita per gli ottavi”
“Avversario fortissimo ma possiamo centrare un buon risultato”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
26 ottobre 2020
18:25
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Sarà una partita contro un avversario fortissimo, che compete per il titolo in Italia, che ha raggiunto l’ultima finale di Europa League. Sarà una partita difficile, l’Inter è favorita per il passaggio del turno nel nostro gruppo. Cercheremo di dare il meglio, sarà importante avere un gruppo che combatte l’uno per l’altro, questa è la strada per ottenere un buon risultato”. Lo ha detto Luis Castro, tecnico dello Shakhtar Donetsk, nella conferenza stampa alla vigilia della gara con l’Inter in Champions League. “Il 5-0 nella sfida con l’Inter in Europa League? Non cambia nulla sulla mia idea di calcio. L’Inter segnò in ogni occasione, noi neppure una volta. Il primo tempo era stato equilibrato, poi nella ripresa dopo il 2-0 avevano già chiuso la partita. Ma noi ora siamo sulla strada giusta, il nostro obiettivo è vincere il campionato e andare più avanti possibile in Champions”, ha concluso.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions, Conte: ‘Inter deve stare attenta, Shaktar è forte’
Il tecnico nerazzurro: ‘Non si fanno tre gol al Real per caso’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
26 ottobre 2020
20:16
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Lo Shakhtar è una squadra forte, non si fanno tre gol al Real Madrid per caso”: lo dice il tecnico dell’Inter Antonio Conte alla vigilia della sfida di Champions a Kiev contro lo Shakhtar Donetsk sconfitto dai nerazzurri nella semifinale di Europa League. “In quella partita, siamo stati perfetti. Dobbiamo essere attenti, affrontiamo una squadra forte. Ci auguriamo di fare una buona gara”, dice Conte.   CHAMPIONS LEAGUE IN TEMPO REALE: RISULTATI E CLASSIFICA

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

SERIE A IN TEMPO REALE: STAGIONE 2020-2021 RISULTATI E CLASSIFICA

Serie A: Milan-Roma 3-3, Ibrahimovic capocannoniere
Rossoneri restano in testa alla classifica con 13 punti
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
26 ottobre 2020
22:45
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Errori e belle giocate: pareggio a suon di gol tra Milan e Roma nel posticipo della 5/a giornata del campionato di serie A. Finisce 3-3 il monday night con i rossoneri che restano in testa alla classifica con 13 punti.
Milan subito avanti con Ibrahimovic. La Roma risponde al 14′ con Dzeko che pareggia i conti. I rossoneri tornano in vantaggio a inizio ripresa con Saelemaekers. Al 25′ della ripresa i giallorossi pareggiano di nuovo con un rigore generoso realizzato dal solito Veretout, implacabile dal dischetto. Il Milan va avanti 3-2 a sua volta grazie a un rigore (dubbio) segnato da Ibrahimovic. LaRoma non demorde e a una manciata di minuti dalla fine trova il pari con Kumbulla.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Fonseca,rigori?Tutti abbiamo giorni in cui sbagliamo
Roma ha reagito con coraggio, alla fine risultato positivo
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
26 ottobre 2020
23:20
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Non devo commentare. Tutti noi abbiamo delle giornate in cui sbagliamo, penso che se ha sbagliato lo ha fatto per entrambe le squadre”. L’allenatore della Roma, Paulo Fonseca, glissa così sui due rigori fischiati dall’arbitro Piero Giacomelli nella sfida finita 3-3 contro il Milan. “Di buono c’è che abbiamo fatto tre gol, meno bello è che ne abbiamo presi tre – ha osservato Fonseca, intervistato da Sky -.
E’ stata una partita molto equilibrata, abbiamo preso subito gol e poi abbiamo reagito bene, con coraggio, qualità nell’uscita.
Ma abbiamo sbagliato le ultime decisioni in attacco. Un passo in avanti? Non è quello che volevo prima della partita, volevo vincerla. Dopodiché, è successo che eravamo sempre in svantaggio e alla fine è un risultato positivo”.
A proposito degli obiettivi della Roma, l’allenatore ha spiegato: “Vogliamo fare meglio dell’ultima stagione. Ora pensiamo al Cska Sofia, la squadra sta bene, ha fiducia. Se parliamo di investimenti, ci sono due squadre più forti delle altre. Ma – ha concluso – dobbiamo dimostrare in campo che possiamo essere ambiziosi”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Pioli, soddisfatto ma Milan ha qualche rimpianto
Roma ha sfruttato meglio palle da fermo, siamo su strada giusta
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
26 ottobre 2020
23:25
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Vado a casa soddisfatto della prestazione, non è questo il momento di guardare la classifica.
Ma è inutile nasconderlo, a fine partita i giocatori non erano soddisfatti: quando fai una partita di livello, vai tre volte in vantaggio, i rimpianti ci sono”. E’ il bilancio di Stefano Pioli dopo il pareggio per 3-3 del suo Milan contro la Roma, caratterizzato da un rigore per parte molto contestati in campo, su cui l’allenatore rossonero ha preferito non esprimersi davanti alle telecamere.
“Abbiamo concesso il giusto, ma purtroppo loro hanno sfruttato meglio di noi le palle inattive ed è finita con un pareggio.
Questa prestazione ci dà ancora più convinzione che è la strada giusta – ha osservato Pioli, intervistato da Sky – Tatarusanu? Gli errori fanno parte del calcio. Sul calcio d’angolo ha sbagliato i tempi d’uscita. E’ un portiere forte, al debutto qualcosa può aver pagato. Ma la prestazione della squadra è stata attenta, generosa, di spirito. Purtroppo non siamo riusciti a portare a casa la vittoria. In alcune scelte siamo stati poco lucidi. Potevamo fare di più la partita, invece qualche scelta è stata sbagliata. Non dimentichiamoci che l’anno scorso la Roma è arrivata davanti a noi e ha grandissimi giocatori. Però siamo stati pericolosi, tanti miei giocatori stanno crescendo e vogliamo andare avanti in tutte le competizioni perché abbiamo i mezzi per farlo”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: Milan-Roma 3-3
La quinta di Serie A si chiude con il big match di San Siro
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
27 ottobre 2020
08:21
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Milan-Roma 3-3 nel posticipo della quinta giornata della Serie A.
Milan-Roma 3-3: al 39′ st corner dalla sinistra, Ibra prolunga, Kumbulla interviene in scivolata sul secondo palo e mette dentro.
Milan-Roma  3-2: al 34′ st Ibrahimovic dal dischetto spiazza Mirante. Rigore concesso per un leggero contatto Mancini-Calhanoglu.
Milan-Roma 2-2: al 26′ st Veretout dal dischetto non sbaglia. Proteste rossonere contro l’arbitro che non utilizza controllo VAR.
Milan-Roma 2-1: al 2′ st grande azione di Leao sulla sinistra, palla a centro area per l’inserimento di Saelemaekers che raddoppia.
Milan-Roma 1-1 fine pt: Ibrahimovic al 2′, Dzeko al 14′. Palo di Kjaer, ma occasioni anche dei giallorossi. In evidenza Mirante.
Milan-Roma 1-1: al 14′ pt corner di Pellegrini dalla sinsitra, sulla parabola arcuata esce male Tatarusanu e Dzeko insacca comodo.
Milan-Roma 1-0: al 2′ pt la sblocca Ibrahimovic, che arpiona un grande lancio di Leao e supera Mirante senza il secondo tocco.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Sud Core:; a 41 anni si ritira Lee, idolo dei tifosi
Ha record marcature in K-League e nella Champions asiatica
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
26 ottobre 2020
12:40
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ha deciso di lasciare il calcio, a 41 anni, l’attaccante sudcoreano Lee Dong-gook, miglior marcatore sia nella K-League sia nella Champions League asiatica e uno dei calciatori più amati nel Paese. Lo ha annunciato sul suo profilo twitter, spiegando che, dopo 23 di carriera, domenica prossima giocherà la sua ultima partita nel campionato di K-League, con la maglia dello Jeonbuk.
Lee ha avuto modo di giocare anche in Europa, a inizio anni 2000 con il Werder Brema in Bundesliga e quindi nel Middlesbrough in Premier League tra il 2006 e il 2008, ma senza lasciare il segno. In K-League ha segnato ben 228 gol e ha vinto sette campionati. ha vinto anche una Champions League d’Asia, di cui resta ancora il capocannoniere con 37 gol in 75 presenze.
Con la maglia della nazionale coreana ha segnato 33 reti in 105 gare e partecipato ai Mondiali del 1998 e 2010.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Crisi Barcellona, Bartomeu a un passo da dimissioni
N.1 club potrebbe lasciare oggi, società in difficoltà
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
26 ottobre 2020
12:47
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
L’avventura di Josep Maria Bartomeu alla guida del Barcellona sembra essere arrivata al capolinea.
Il 57enne presidente del club catalano, dopo sette anni di guida pericolosa, proprio oggi potrebbe dimettersi. Lo stesso vale per gli altri componenti il Consiglio direttivo. La rivoluzione al vertice del club blaugrana avviene in un momento di crisi profonda, sia dal punto di vista economico che dei risultati, come testimonia il tonfo di sabato scorso nel ‘Clasico’ del Camp Nou (3-1).
A due giorni dalla seconda sfida di Champions, avversaria la Juve, torna a galla anche un’altra crisi non meno devastante: è quella dei rapporti fra squadra e dirigenza che l’estate scorsa culminò con l’epurazione tecnica – via l’allenatore Quique Setien e il ds Eric Abidal – con i mal di pancia di Messi e Piqué, due fra i calciatori più rappresentativi, con le cessioni di Vidal e Suarez.
La situazione ha fatto sprofondare la popolarità di Bartoumeu, peraltro criticatissimo da tifosi, aprendo un baratro sul futuro presidenziale del club.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Addio Nazionale per protesta a Macron, Pogba “fake news”
Secondo alcuni media atto contro parole del presidente su Islam
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
26 ottobre 2020
13:16
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Paul Pogba ha smentito su Instagram le voci circolate sui media (soprattutto inglesi) e sui social su un possibile ritiro della nazionale francese per protesta contro le recenti dichiarazioni del presidente, Emmanuel Macron, sull’Islam. La voce ha avuto origine nei media online in Medio Oriente, dove le reazioni sono state accese dopo che Macron ha difeso le vignette su Maometto in nome della libertà di espressione durante l’omaggio nazionale al professore Samuel Paty, decapitato in un attacco islamista per aver mostrato i disegni in classe.
“Non rinunceremo a caricature, disegni, anche se altri si ritireranno (…). Difenderemo la libertà che lei ha insegnato così bene e promuoveremo la laicità”, aveva dichiarato in particolare il presidente, commemorando il professore. Domenica sera, il tabloid Sun aveva riportato queste voci sul suo sito web, sollevando un vespaio nei social. Stamattina, sul suo account Instagram, il centrocampista del Manchester United ha pubblicato uno screenshot dell’articolo di Sun con “Unacceptable – Fake News” scritto a caratteri cubitali.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: il brasiliano Ronaldinho, sono positivo ma sto bene
Annuncio sui social, salta evento con tifosi Atletico Mineiro
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
BRASILIA
26 ottobre 2020
13:28
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
L’ex calciatore brasiliano Ronaldinho Gaucho è risultato positivo al coronavirus poco prima di partecipare a un evento con i tifosi dell’Atletico Mineiro, squadra con cui vinse la Copa Libertadores nel 2013. “Ho fatto il test e sono risultato positivo al Covid, sto bene, asintomatico”, ha dichiarato l’ex Pallone d’Oro in un video postato sui social.
L’ex campione del mondo (2002) resterà in quarantena dentro un hotel a Belo Horizonte, capitale dello Stato di Minas Gerais.
Ronaldinho è tornato in Brasile ad agosto dopo aver trascorso quasi sei mesi in carcere in Paraguay, dove sarebbe entrato con passaporti falsi. Eletto due volte miglior giocatore del mondo, Ronaldinho ha indossato le maglie di Barcellona, ;;Milan, Paris Saint-Germain, Flamengo, Atletico Mineiro e Gremio.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions: Juve-Barca sul filo, Inter favorita in Ucraina
Pronostici positivi anche per Atalanta e Lazio
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
26 ottobre 2020
13:29
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
E’ un match delicato per entrambe le squadre quello di mercoledì sera all’Allianz Stadium, non tanto in chiave qualificazione ma piuttosto perchè sua Juve, sia Barcellona sono alla ricerca di un nuovo percorso che passa anche per la conquista del primo posto nel loro girone di Champions. Il pronostico degli analisti Snai è sul filo dell’equilibrio, con una leggera sfumatura bianconera: il segno 1 vale 2,60, il 2 catalano si ferma a 2,70, il pareggio vale 3,40.
Il secondo turno di Champions vedrà in campo domani Inter e Atalanta. La squadra di Conte va a Kharkiv a incontrare lo Shakhtar Donetsk e per Snai i nerazzurri sono favoriti nonostante l’exploit degli ucraini in casa del Real Madrid: il segno 2 è a 1,83, il pari a 3,85, la vittoria ucraina si gioca a 4,00. La sconfitta dei Blancos e il pareggio dell’Inter a San Siro contro il Moenchengladbach hanno comunque complicato il discorso qualificazione. Spagnoli (1,53) e nerazzurri (1,63) restano favoriti, ma tedeschi (2,15) e ucraini (2,20) non sono lontani.
L’Atalanta riparte dal successo esterno con il Midtjylland e gioca con l’Ajax una sorta di spareggio qualificazione, considerando il Liverpool verosimilmente in porto. Quote favorevoli ai bergamaschi, con il segno 1 a 1,80. L’Ajax ha perso in casa con il Liverpool al debutto (0-1), poi in Eredivisie ha seppellito il Venlo con un insolito 0-13. Una vittoria al Gewiss Stadium pagherebbe 3,80, un pareggio vale 4,25. Reduce dal grande successo con il Borussia Dortmund, la Lazio gioca sul campo del Bruges. Trasferta insidiosa, ma biancocelesti sono leggermente favoriti, a 2,40. Il successo dei belgi è dato a 2,90, il pareggio a 3,45. La Lazio è favorita anche per il primo posto nel girone, a 2,00. Il Dortmund segue a 2,60.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions: Gasperini, peccato non avere il pubblico
Tecnico in vigilia sfida con l’Ajax: “Pandemia toglie a tutti”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
BERGAMO
26 ottobre 2020
14:13
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Mai avrei pensato di giocare questa seconda Champions senza pubblico, ma la pandemia sta togliendo tanto a tutti quanti noi”. Alla vigilia del match contro l’Ajax, esordio ufficiale del Gewiss Stadium nella massima competizione continentale, l’allenatore dell’Atalana Gian Piero Gasperini (in videoconferenza da Zingonia) si rammarica per il divieto al pubblico delle manifestazioni sportive: “Resta comunque la soddisfazione di poterla disputare a Bergamo dopo aver dovuto emigrare a Reggio Emilia e poi a San Siro per le coppe”. I bergamaschi sono reduci da due sconfitte consecutive in campionato: “Contro la Sampdoria dovevamo superare una squadra racchiusa in difesa e col contropiede, mentre questa sarà una partita molto più aperta, perché l’Ajax attacca con molti più uomini e dovremo badare anche alla loro forza d’urto”, precisa Gasperini. Che elogia gli avversari: “Dal punto di vista tattico siamo completamente diversi. Loro sono un laboratorio di soluzioni diverse e innovative in campionato, un po’ meno in Champions dove il livello è più equilibrato. Come società resta un mio punto di riferimento sotto l’aspetto delle idee, perché ne propone di molto efficaci”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Sibilia: “i Dilettanti non spaccano il calcio”
Presidente LND: nostro è ruolo sociale oltre che sportivo
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
26 ottobre 2020
19:20
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Nessuno vuole spaccare il calcio italiano, sicuramente non lo ha fatto e non la farà mai la Lega Nazionale Dilettanti che ha sempre agito responsabilmente, operando in un’ottica di sistema all’interno della FIGC, anche in momenti difficilissimi” afferma il Presidente della LND Cosimo Sibilia.
“Noi siamo il calcio che opera nel sociale, quello che toglie i ragazzi dalla strada, per questo ci aspettiamo delle risposte concrete da chi deve decidere – aggiunge Sibilia – perché siamo un movimento che mette i valori al centro del campo, prima ancora dei gol, sempre e comunque. E le nostre società sono un faro sul territorio. Senza se e senza ma. Il resto è solo vuota retorica”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions: Lautaro, rabbia Genoa? Ce l’avevo con me stesso
Felice all’Inter, lavoriamo per vincere
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
26 ottobre 2020
19:35
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Mi sono arrabbiato con me stesso perché non ho fatto la gara che volevo, poi l’emozione ha influito, sono fatto cosi, mi è uscito da dentro, oggi sono contento e pronto per domani”, dice Lautaro Martinez in conferenza stampa alla vigilia della sfida di Champions dell’Inter contro la Shakhtar.
“Lavoro ogni giorno – aggiunge – per migliorare per dare il massimo per l’Inter e per la squadra. Sono contento all’Inter e sono felice, lavoriamo per vincere. Del domani non so cosa succederà ma oggi sono felice qui all’Inter, i tifosi li ringrazio per tutto l’affetto e tutta la gene che lavora per l’Inter che mi sta vicino”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Sibilia e Dal Pino: ‘E’ un disastro’. La pugile Irma Testa: ‘sono positiva’
Il presidente della Lega Nazionale dilettanti: “Aspettiamo aiuti o migliaia società moriranno”. Il presidente della Serie A Dal Pino:’ Il calcio è un’industria’. La pugile azzurra: ‘Voglio i Giochi, le gare sono necessarie’
APPROFONDIMENTO
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
26 ottobre 2020
18:23
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il nuovo Dpcm ha bloccato gran parte dell’attività sportiva amatoriale e dilettantistica. Non solo piscine e palestre, ma tutti gli sport di squadra, a partire dal calcio e dal calcetto e dal basket, e di  contatto come il rugby.
“La Lega Dilettanti, e le società stesse, ha fatto di tutto per garantire la ripresa dello sport di base dopo il lockdown, mettendo a disposizione ingenti risorse economiche e compiendo ulteriori sacrifici. La misura adesso è colma e qualcuno dovrà prendersi la responsabilità di un disastro annunciato, invece di continuare a lanciare numeri e fare proclami come se il calcio a cui pensare fosse solo quello di vertice”. Così il presidente della Lega nazionale dilettanti, Cosimo Sibilia, che chiede “gli aiuti promessi, altrimenti sarà la morte di migliaia di realtà dilettantistiche”. “Consentire solo ad una minima parte delle nostre competizioni di proseguire, seppur a livello nazionale, non ci soddisfa”, afferma ancora il vicepresidente vicario della Figc, prendendo posizione sul nuovo Dpcm che consente alla Serie D e agli altri campionati nazionali organizzati dalla LND di andare avanti ma che di fatto ha bloccato tutte le attività regionali e giovanili. “Tuttavia saremo come sempre rispettosi delle disposizioni, ribadendo però la nostra perplessità rispetto a misure che impediscono di fare attività sportiva in maniera organizzata, al contrario di altre situazioni dove i controlli sono minimi o addirittura assenti – prosegue Sibilia – Sono stati annunciati nuovamente degli aiuti alle società sportive: mi auguro che almeno stavolta le parole si traducano in atti concreti”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Rincara la dose il presidente della serie A Paolo Dal Pino.  “Spero che il Governo capisca, una volta per tutte, il valore del calcio come industria al di là di ogni superficiale demagogia”. Uscendo dal Quirinale dove ha partecipato alla cerimonia di apertura dei giorni della ricerca della Fondazione Airc, il presidente della Lega di Serie A Paolo Dal Pino manda un messaggio forte all’esecutivo. “Siamo molto preoccupati – aggiunge – siamo vicini al collasso e temo che l’economia del Paese pagherà a caro prezzo le misure restrittive poste in essere”.
Intanto aumenta la lista degli atleti positivi. “Ho sempre rispettato le regole, eppure l’ho preso: sono positiva, questo virus è insidioso, nessuno è immune. Per fortuna sto bene, ho solo perso gusto e olfatto”. Irma Testa, la prima pugile azzurra a salire su un ring olimpico -il battesimo a 18 anni ai Giochi di Rio – annuncia di essere positiva al Covid-19. E di avere però fisso nella testa il pensiero della preparazione “alle Olimpiadi”. “Non si deve mollare – spiega la campionessa di Torre Annunziata – e occorre continuare ad allenarsi, sempre rispettando le regole. Le restrizioni sono importanti per tenere a bada il virus ma noi senza preparazione e match non possiamo stare”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions: Atalanta; Gasperini, con Ajax apertissima
Il tecnico, ‘Buone speranze di rendergliela difficile’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
26 ottobre 2020
16:11
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Martedì 27 ottobre, per il Gewiss Stadium e per Bergamo sarà una prima volta: “Dispiace giocare questa seconda Champions League senza pubblico, ma la pandemia sta togliendo a tutti – la premessa di Gian Piero Gasperini alla vigilia -. Restano l’orgoglio e la soddisfazione di poterlo fare qui dopo aver dovuto emigrare a Reggio Emilia per l’Europa League e poi a San Siro”. Sulla stessa scia dell’allenatore dell’Atalanta, in videoconferenza prima della rifinitura, Hans Hateboer: “E’ un peccato che non possano esserci tifosi, famiglia e amici: giocare contro l’Ajax per un olandese fuori dall’Olanda è speciale. Sarà difficile per gli avversari giocare a casa nostra, perché sanno che anche noi abbiamo dei valori”. Da queste parti il Covid-19 ha mietuto quasi 6300 vittime, ma ci si sforza di parlare di pallone.
“Dal punto di vista tattico siamo completamente diversi. Loro sono un laboratorio di soluzioni diverse e innovative in campionato – osserva il tecnico -. Un po’ meno in Champions dove il livello è più equilibrato. Come società resta un mio punto di riferimento sotto l’aspetto delle idee, perché ne propone di molto efficaci”. Il 4-3-3 o 4-2-3-1 di Erik ten Haag contro il 3-4-1-2 dei nerazzurri, insomma, con una defezione annunciata (problemi all’adduttore sinistro): “L’assenza di De Roon è importante per il suo valore, ma abbiamo già giocato senza di lui facendo bene anche in campionato. Non ne rimaniamo spiazzati”. C’è l’uno due di sconfitte Napoli-Sampdoria da archiviare: “E’ un’altra partita, sarà apertissima. Con la Samp dovevamo superare una squadra racchiusa in difesa e col contropiede. L’Ajax attacca con molti più uomini e dovremo badare alla sua forza d’urto. Dopo una sconfitta si riparte e si pensa alla prossima sfida, guardando agli errori e cercando di non commetterne”.
Quanto alle scelte, Toloi torna titolare in difesa, mentre Romero (in panchina sabato scorso ma ottimo col Midtjylland, con l’assist per l’1-0 di Zapata) con Palomino e Djimsiti è in ballottaggio per gli altri due posti. Pasalic sarà in mezzo con Freuler, mentre davanti al tuttocampista Gomez l’alternativa alla coppia colombiana Muriel-Zapata (entrambi a segno in Danimarca mercoledì scorso) è uno dei due insieme a Ilicic. Con spazio a possibili sorprese: “Miranchuk è recuperato, col Midtjylland è entrato e ha pure segnato. Quindi è disponibile”.
Sulle fasce, rientrano gli intoccabili, tra cui Hateboer: “Gli esterni per il nostro modo di giocare sono importanti, ma non dico che Depaoli e Mojica con la Samp hanno fatto male: quando siamo entrati Robin Gosens e io non è cambiato niente, non è andata meglio. Il difficile è giocare contro avversari con nove o dieci giocatori dietro la linea della palla – la sentenza dell’esterno -. Daley Blind è forte, molto intelligente, sa leggere bene la partita. Ma non c’è solo lui di qualità”. L’uomo in panchina si lascia scappare un avvertimento alla squadra di Amsterdam: “Ha vinto 13-0 col Venlo, ma era in salute anche contro il Liverpool. In Eredevisie può permettersi di sperimentare, in Champions un po’ meno: abbiamo buone speranze di poterla rendere più difficile anche a loro. Da questo confronto verrà alla luce il rapporto di forza tra le due squadre”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Milan, positivi Donnarumma e Hauge
Stesso risultato al tampone di ieri altri tre del gruppo squadra
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
26 ottobre 2020
19:25
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Gianluigi Donnarumma, Jens Petter Hauge e altri tre membri del gruppo squadra del Milan sono risultati positivi al tampone per il Covid, secondo gli esiti pervenuti ieri sera dal laboratorio. Lo comunica il Milan, spiegando che “tutti sono asintomatici, sono stati immediatamente sottoposti ad isolamento domiciliare e sono state informate le autorità sanitarie locali”.
“Oggi – aggiunge la nota – tutto il gruppo squadra è stato testato nuovamente, come da protocollo, e non sono risultate nuove positività”. Il Milan questa sera sarà impegnato contro la Roma nel posticipo di campionato a San Siro, terminato, come avrete letto, 3-3.

Calcio tutte le notizie! SEMPRE AGGIORNATE IN TEMPO REALE! CLICCA LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Ultim'ora

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 9 minuti

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 16:21 DI DOMENICA 25 OTTOBRE 2020

ALLE 11:39 DI LUNEDì 26 OTTOBRE 2020

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Serie B: Cosenza-Lecce 1-1
Coda porta avanti i pugliesi che vengono raggiunti nella ripresa
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
25 ottobre 2020
16:21
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Cosenza e Lecce 1-1 (0-1) nel posticipo della 5/a giornata del campionato di calcio di Serie B disputato sul terreno dello stadio San Vito-Marulla di Cosenza.
I gol: nel primo tempo Coda al 12′ per i salentini; nel secondo tempo pareggio di Gliozzi all’11.   SERIE B IN TEMPO REALE: STAGIONE 2020-2021 RISULTATI E CLASSIFICA

Premier: Ancelotti cade a Southampton e s’infuria
Primo ko per il suo Everton che resta in vetta ma col Liverpool
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
25 ottobre 2020
20:03
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Prima battuta d’arresto in Premier League per Carlo Ancelotti e il suo Everton, usciti sconfitti (2-0) dal St.Mary’s Stadium di Southampton contro la squadra allenata da Ralph Hasenhuttl. Accade tutto, o quasi, nel primo tempo, con i padroni di casa in gol grazie a Ward-Prowse al 27′ e Adams al 35′. La squadra di Liverpool ha chiuso il match in inferiorità numerica per l’espulsione del francese Digne, avvenuta al 27′ della ripresa, proprio mentre gli ospiti cercavano di risalire la china. Una decisione, quella del’arbitro Kevin Friend, che ha fatto infuriare il tecnico di Reggiolo.
L’Everton resta in vetta alla classifica della Premier, ma viene affiancato dai ‘cugini’ del Liverpool, che ieri hanno sconfitto di misura lo Sheffield United (2-1). Le due squadre di Liverpool sono appaiate a 13 punti dopo 6 giornate, un punto sopra l’Aston Villa di Birmingham, sconfitto venerdì in casa dal Leeds United del ‘loco’ Bielsa.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions: il bulgaro Kabakov arbitrerà Shakhtar-Inter
Atalanta-Ajax è stata invece affidata allo sloveno Skomina
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
25 ottobre 2020
20:51
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il bulgaro Georgi Kabakov è l’arbitro designato per dirigere il match di Champions, in programma martedì alle 18,55, fra Shakhtar Donetsk e Inter: sarà assistito dai connazionali Martin Margaritov e Diyan Valkov. Il IV uomo designato è Volen Chinkov, pure lui bulgaro. Alla Var e all’Avar ci saranno rispettivamente i tedeschi Felix Zwayer e Marco Achmueller.
Lo sloveno Damir Skomina, invece, arbitrerà la sfida fra Atalanta e Ajax, in programma martedì alle 21 sul terreno del Gewiss Stadium di Bergamo. Skomina sarà assistito dai connazionali Jure Praprotnik e Robert Vukan; IV uomo sarà Dragoslav Peric, pure lui sloveno. Gli spagnoli Juan Martinez Munuera e Roberto del Palomar saranno rispettivamente alla Var e all’Avar.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Roma: Cda propone aumento capitale fino a 210 milioni
Nell’esercizio 19-20 oltre 200 mln perdite, ricavi a 141 mln
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
25 ottobre 2020
22:38
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Si comunica al mercato la decisione del Cda di sottoporre alla prossima assemblea dei soci (il 9 dicembre 2020) la proposta di aumentare fino a 210 milioni l’importo massimo dell’aumento di capitale”. E’ quanto si legge nella relazione finanziaria della Roma che approva il progetto di bilancio del 2019. Dunque 60 milioni in più rispetto all’aumento da 150 milioni varato un mese fa, con la scadenza che passerebbe al 2021 qualora fosse accettato dall’assemblea.
Inoltre, è stato annunciato lo spostamento della deadline per aderire all’Opa, ora fissato al 6 novembre. In precedenza, la scadenza era al 29 ottobre ma è stata modificata, in accordo con la Borsa, per permettere agli azionisti di valutare le modifiche derivate dal già citato aumento di capitale.
Approvato il bilancio al 30 giugno 2020. La perdita registrata nella stagione 19-20, come già noto dopo la richiesta di Consob di inizio mese, è di 204 milioni. Numeri che in larga parte sono dipesi dalla pandemia e dal mancato accesso alla Champions League. I ricavi, invece, sono di 141 milioni, quasi 100 in meno rispetto al passato esercizio. I costi anche sono scesi ma restano comunque alti e pari a 225 milioni.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: Juventus-Verona 1-1
Alla rete di Favilli risponde il bianconero Kulusevski nel st
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
25 ottobre 2020
22:48
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Juventus e Verona 1-1 (0-0) nel posticipo della 5/a giornata del campionato di calcio di Serie A, disputato sul terreno dell’Allianz Stadium di Torino. I gol: nel secondo tempo veneti in vantaggio con Favilli al 15′, ma raggiunti da Kulusevski al 32′.   JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE CON IL VIDEO DEGLI HIGHLIGHTS DI JUVENTUS – VERONA 1-1 E TUTTO SUL MATCH. L’UNDER23 VINCE IN TRASFERTA

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Verona, Juric: “Peccato non avere retto fino alla fine”
‘Per difendere il risultato i ragazzi sono andati oltre’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
25 ottobre 2020
23:08
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Non abbiamo retto come volevamo, non avevamo l’energia giusta, i ragazzi sono andati oltre le loro possibilità per difendere il risultato. Se fossimo riusciti a tenere di più, probabilmente avremmo fatto meglio. Ho in squadra dei ragazzi del 2000 e del 2001, con un grande spirito, stanno facendo benissimo”. Così Ivan Juric, ai microfoni di Sky Sport, dopo il pareggio con la Juventus.
“Kalinic oggi ha fatto bene, ha tenuto il pallone, si è comportato da giocatore vero, è ancora lontano dalla forma migliore, ma ci protrà aiutare molto – aggiunge -. Mi dispiace per l’infortunio di Favilli, che è rimasto in campo troppo poco”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Pirlo: “Dobbiamo migliorare ed essere più determinati”
Tecnico Juve: “Sapevamo che col verona sarebbe stato difficile”
e
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
25 ottobre 2020
23:17
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Abbiamo atteso troppo nel primo tempo, anche se le migliori occasioni sono state le nostre.
Però, non dobbiamo ogni volta prendere uno schiaffo per reagire.
Kulusewski? Veniva da sei partita consecutive ed era l’unico cambio – a parte i ragazzi – che avevo in panchina. Positivo Dybala, si è dato molto da fare. Bonucci? Il suo infortunio lo valuteremo domani”. Così Andrea Pirlo, parlando a Sky Sport, dopo il pari con il Verona in casa.
“Quando giochi contro squadre come Verona o Atalanta subisci sempre il pressing alto e le cose si complicano – sottolinea -: contro di loro è dura per tutti. Però, sicuramente potevamo fare meglio. I centrocampisti hanno fatto bene, ma dobbiamo migliorare. Sapevamo che questa sarebbe stata una partita più difficile di quella contro la Dinamo di Kiev. Dobbiamo essere determinati fin dall’inizio, perché è così che si vincono le partite”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Liga: la Real Sociedad cala il poker e vola in vetta
Battuto l’Huesca in casa. Vince anche il Granada, che è secondo
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
25 ottobre 2020
23:39
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La Real Sociedad batte l’Huesca e vola in vetta alla classifica della Liga dopo 7 giornate. La squadra allenata da Imanol Alguacil, sul terreno della Reale Arena di Sen Sebastian, si sono imposti per 4-1. Ha aperto le marcature un rigore di Oyarzabal al 35′. Il fantasista ha poi raddoppiato al 9′ della ripresa, dopo che Mir al primo 1′ del secondo tempo aveva pareggiato, superando il portiere ospite Fernandez al 9′. Di Portu al 23′ e Isak al 30′ le altre due reti. In classifica i baschi guidano con 14 punti, a +1 sul Real Madrid e il Granada che oggi ha vinto con un gol di Montoro su rigore a Getafe.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions:Lucescu “niente sorprese in girone con Juve-Barca”
Tecnico “Kiev terza forza. Inter? Difficile battere Shakhtar ”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
26 ottobre 2020
10:01
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Juventus e Barcellona possono qualificarsi senza problemi alla fase successiva. Io cerco di riportare la Dinamo al livello a cui erano abituati, ma per ora puntiamo al terzo posto. Sorprese nel girone non credo che ce ne saranno, perchè i catalani, anche se non sono al top, in Champions fanno sempre la differenza e comunque con loro gioca Messi. Unico motivo di incertezza è il Covid, che improvvisamente può togliere giocatori anche importanti, ma è più un problema per chi ha una panchina ‘corta’. Lo ha detto l’allenatore della Dinamo Kiev, Mircea Lucescu, a Radio Anch’io lo Sport.
Il tecnico romeno ha parlato anche dell’Inter, che domani giocherà in casa dello Shakhtar Donetsk, prevedendo un impegno non facile per Antonio Conte. “Lo Shakhtar ha preso calciatori di grande talento, brasiliani che stanno crescendo, molto bravi tecnicamente – ha spiegato Lucescu, che è stato allenatore di entrambe le squadre -, hanno una costruzione di gioco e un possesso di palla eccezionali. Sarà difficile per l’Inter, anche se non hanno esperienza”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Milan-Roma: Carles Perez non parte, ha la tonsillite
Il giocatore giallorosso era tra i convocati di Fonseca
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
26 ottobre 2020
10:41
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Fonseca dovrà fare a meno di Carles Perez per la gara di stasera con il Milan. Il calciatore, ieri nella lista dei convocati, ha accusato una tonsillite che non permetterà allo spagnolo di scendere in campo a San Siro. L’ex Barca, prima dell’inizio della stagione, era già risultato positivo al Covid e da più di un mese era tornato regolarmente in gruppo.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions: l’olandese Makkelie dirigerà Juve-Barcellona
Inglese Taylor designato per la trasferta della Lazio a Bruges
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
26 ottobre 2020
10:47
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Sarà l’arbitro olandese Danny Makkelie a dirigere mercoledì il match della seconda giornata di Champions League tra Juventus e Barcellona, allo Stadium. Sempre mercoledì, la Lazio, in trasferta in casa del Bruges, avrà come direttore di gara l’inglese Anthony Taylor.
Domani scenderanno in campo l’Inter e l’Atalanta. I milanesi, ospiti dello Shakhtar Donetsk, avranno come arbitro il bulgaro Georgi Kabakov, al debutto in Champions. Per la squadra di Gasperini, che giocherà per la prima volta in coppa a Bergamo affrontando gli olandesi dell’Ajax, ci sarà lo sloveno Damir Skomina.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Nations League: cambia sede Bosnia-Italia, gara a Sarajevo
Match Azzurri del 18 novembre era in programma a Zenica
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
26 ottobre 2020
11:17
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Si giocherà a Sarajevo, e non più a Zenica, la partita di Nations League tra Bosnia e Italia in programma il 18 novembre prossimo. Lo rende noto la Figc, ricordando che sono tre gli impegni che attendono la Nazionale nel mese di novembre.
Dopo il trittico di ottobre, gli Azzurri affronteranno infatti un incontro amichevole e due validi per la Nations League. La prima gara in programma è l’amichevole con l’Estonia, che si giocherà allo stadio “Artemio Franchi” di Firenze mercoledì 11 novembre, mentre il 15 gli Azzurri scenderanno in campo allo stadio “Città del Tricolore” di Reggio Emilia contro la Polonia ed infine il 18 a Sarajevo con la Bosnia Erzegovina.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: altre due azzurre positive a Coverciano
Esito del test di ieri, è il terzo caso nel ritiro della Nazionale
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
26 ottobre 2020
10:27
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Dopo il caso di Alia Guagni, che ha dovuto abbandonare il ritiro dopo essere risultata positiva al Covid-19, l’esito dei tamponi effettuati ieri presso il Centro Tecnico Federale di Coverciano ha evidenziato la positività di altre due calciatrici della Nazionale femminile. Lo rende noto la Figc, informando che i tamponi delle due azzurre risultano a bassa carica.
I test sono stati ripetuti questa mattina, sia per le due calciatrici positive, sia per il resto del gruppo squadra. In via precauzionale, la conferenza stampa prevista alle 15 a Coverciano è stata annullata.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Pioli: ‘Milan e Roma simili, sarà gara aperta’
‘Rebic out, Calhanoglu? Difficile. Per noi è sempre prova del 9’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
25 ottobre 2020
19:21
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Una partita aperta” tra due squadre “che si assomigliano”: Stefano Pioli tratteggia la sfida di domani del suo Milan capolista contro la Roma. Una gara incerta tra due formazioni che hanno una storia simile e medesimi obiettivi. Entrambe hanno faticosamente cercato la quadra, affrontando momenti anche di difficoltà ed ora rivendicano con fermezza una propria identità. I due allenatori sono stati a lungo sull’orlo dell’esonero salvo poi essere tutt’ora seduti in panchina, anche se Pioli forse più saldamente di Fonseca. Sia per il Milan che per la Roma, infine, l’obiettivo dichiarato è il ritorno in Champions League e il Monday night di San Siro potrebbe fare la differenza negli equilibri, con una certezza per il Milan: anche in caso di sconfitta il primo posto sarà comunque rossonero.
“Affrontiamo un avversario forte che ha vinto cinque delle ultime sei trasferte – analizza Pioli – pareggiandone poi una.
Hanno confermato l’allenatore e creato un gruppo forte inserendo giovani forti. Una squadra con qualità e forza fisica. Se è una prova del nove per noi? Credo che ogni partita per noi lo sia.
Dobbiamo pensare al nostro percorso, continuare a pensare ad ogni singola partita come a quella più importante. Domani sarà importante anche per la classifica”.
Ancora una volta il Milan dovrà fare i conti con assenze pesanti. Ante Rebic, che ha rimediato una lussazione al gomito il 27 settembre scorso è ancora fermo ai box, Hakan Calhanoglu non ha completato il recupero lampo e, a sentire Pioli, probabilmente non sarà in panchina contro la Roma: “Siamo stati bravi a non far pesare alla squadra assenze importanti, da Romagnoli a Ibrahimovic, Rebic etc. Per questo ritenevamo importante avere più titolari a disposizione. Rebic sta meglio ma non sarà a disposizione. Per Calhanoglu abbiamo ancora due allenamenti ma sarà difficile recuperarlo…”.
Al posto del trequartista turco dovrebbe essere confermato ancora Brahim Diaz, già titolare e in gol contro il Celtic. Il ventunenne spagnolo non ha avuto timore di mettersi in mostra e Pioli ha apprezzato. Diaz, come anche Romagnoli, Leao e Donnarumma, giovani terribili in grado di collezionare 21 risultati positivi consecutivi, guidati dall’esperienza dell’eterno Ibrahimovic.
“I miei sono giovani ma maturi. Dentro a tanta gioventù ci sono personalità forti”, assicura Pioli. Quella stessa personalità che permette a Donnarumma di gestire con professionalità un rinnovo di contratto che fa discutere. “Da avversario ne apprezzi le qualità tecniche, da allenatore scopri un ragazzo più grande rispetto all’età che ha. La sua crescita è stata costante e continua. Non sono preoccupato per il suo futuro, quando vedo i miei giocatori così sereni mi sento tranquillo e la società sta lavorando verso una direzione”. Sono passati cinque anni dall’esordio in Serie A del portiere rossonero e l’obiettivo è festeggiare la ricorrenza con l’ennesimo risultato utile. La sfida contro la Roma è l’ennesimo esame da superare per il Milan, per dimostrare che quanto raccolto finora non è frutto del fato ma di qualità, programmazione e capacità.   VAI ALLO SPORT

Calcio tutte le notizie in tempo reale. Complete ed approfondite. LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Ultim'ora

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 11 minuti

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 20:04 DI SABATO 24 OTTOBRE 2020

ALLE 16:21 DI DOMENICA 25 OTTOBRE 2020

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Bayern forza-5, Eintracht Francoforte travolto
Tris di Lewandowski. Vincono il Dortmund e il Moenchengladbach
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
24 ottobre 2020
20:04
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Bayern Monaco campione d’Europa non si ferma e si porta a un solo punto dalla vetta della Bundesliga, occupata dal Lipsia. La squadra dell’ex Germania Est oggi ha battuto non senza fatica in casa l’Hertha Berlino per 2-1, grazie alle reti di Upamecano e Sabitzer su rigore. Gli ospiti erano andati in vantaggio con Cordoba. I bavaresi di Hans-Dieter Flick hanno strapazzato (5-0) in casa l’Eintracht Francoforte con il solito, super Lewandowski, autore di una tripletta. Di Sane e Musiala le altre due reti. Il Borussia Moenchengladbach, avversario dell’Inter in Champions è andato a vincere nell’Opel Arena di Magonza contro la squadra di casa per 3-2: di Stindl, Hofmann e Ginter le reti dei bianconeroverdi.
Successo anche dell’altro Borussia: il Dortmund si è imposto in casa 3-0 sullo Schalke 04 nel derby della Ruehr: di Akanji, Haaland e Hummels le reti.
Altri risultati: Stoccarda-Colonia 1-1, Union Berlino-Friburgo 1-1. Domani: Wolfsburg-Arminia Bielefeld alle 15,30, Werder Brema-Hoffenheim alle 18 e Bayer Leverkusen-Augusta alle 20,30.
In classifica Lipsia punti 13, Bayern Monaco e Boerussia Dortmunf 12; il Borussia Moenchengladbach è quinto con 8 lunghezze.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Conte “oggi bravi e pazienti, sono contento”
Tecnico Inter, non ero preoccupato, ora recuperiamo energie
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
24 ottobre 2020
21:03
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Soddisfatto Antonio Conte dopo il successo conquistato al Ferraris che riscatta la sconfitta nel derby “Sono contento perché avevo chiesto questo ai ragazzi: di condurre dall’inizio la partita. Potevamo sbloccarla anche prima nonostante un Genoa molto organizzato e impostato per una gara difensiva. Loro hanno cercato di sfruttare le ripartenze – ha dichiarato in conferenza stampa -. Siamo stati bravi e pazienti.
Non abbiamo concesso neanche un tiro, solo un angolo.
Dimostrazione del fatto che facevo bene a non essere preoccupato neanche prima perché le prestazioni erano buone. Adesso c’è da recuperare energie”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Genoa: Maran, paghiamo i tanti giorni di inattività
Tecnico rossoblù, se ti alleni poco poi in campo lo vedi
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
24 ottobre 2020
21:08
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Una sconfitta segnata dal contagio quella del Genoa che a quattro giorni dal ritorno in campo a Verona si ritrova con ancora molti elementi indisponibili e pochi allenamenti di gruppo. Eppure i rossoblù per oltre metà gara hanno tenuto testa all’Inter. “Abbiamo preso gol nel nostro momento migliore. Nel secondo tempo stavamo giocando meglio che nel primo poi però c’è stata la loro giocata che ha portato al vantaggio”. Rolando Maran analizza così la sconfitta. “Purtroppo – ha spiegato il tecnico del Genoa – paghiamo i tanti giorni di inattività. Tra i miei giocatori c’è chi ha fatto veramente pochi allenamenti e alla fine questo lo vedi in campo. Il derby? Sono convinto che i ragazzi, per come lavorano e per come si stanno impegnando, sapranno caricarsi per bene per giocarsi una partita così importante”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: Lazio-Bologna 2-1
Decidono il match dell’Olimpico i gol di Luis Alberto e Immobile
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
24 ottobre 2020
22:48
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lazio batte Bologna 2-1 (0-0) nel quarto anticipo della 5/a giornata del campionato di calcio di Serie A. Sul terreno dell’Olimpico di Roma, biancocelesti in vantaggio con Luis Alberto al 9′ della ripresa, raddoppio di Immobile al 31′ e gol finale dell’ex De Silvestri per il Bologna al 46′.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Premier; pareggiano Liverpool e Manchester City
Faticano le big, finisce 0-0 anche Man.United-Chelsea
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
24 ottobre 2020
22:56
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Manchester City non va oltre l’1-1 in casa del West Ham e resta nella parte destra della classifica di Premier League dopo cinque partite. Stesso risultato per il Liverpool bella sfida con lo Sheffield United che chiude il programma di incontri del sabato. E’ senza reti, invece, la partita all’Old Trafford tra Manchester United, con l’esordio in campo di Cavani, e Chelsea, che perde il quinto posto in favore del Crystal Palace, vittorioso 2-1 sul Fulham ultimo in classifica. Il City rimane, almeno sulla carta, il principale rivale del Liverpool, ma i risultati ottenuti finora fanno crescere i dubbi sulla capacità della squadra di Guardiola di rispettare il pronostico. Il West Ham si è portato in vantaggio nel primo tempo ma a inizio ripresa l’appena entrato Foden ha pareggiato per il City che poi pur dominando non è più riuscito a segnare, anche grazie alle ottime parate di Fabianski. “Tanti infortuni, mancanza di preparazione, poco tempo per recuperare e partite difficili che abbiamo giocato finora” sono, secondo il tecnico catalano, le cause del deludente inizio di stagione.
La squadra di Juergen Klopp, priva dell’infortunato Virgil van Dijk, non ha approfittato del turno interno e anzi si è trovata ad inseguire la rete di Berge su rigore al 13′, pareggiando con Firmino sul finale di tempo. I Reds sono ora primi con l’Everton di Carlo Ancelotti, che però gioca domani a Southampton e può mantenere i cugini a distanza.
Ha qualcosa di storico il risultato dello United, che non è riuscito a vincere nessuna delle prime tre partite casalinghe di campionato per la prima volta dal 1972/73.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Doppietta di Kean, il Psg si riscatta in campionato
Prime reti dell’italiano col nuovo club nel 4-0 al Digione
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
24 ottobre 2020
23:52
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Entrambi sconfitti all’esordio in Champions League, Paris Saint-Germain e Marsiglia hanno reagito in campionato rispettivamente battendo 4-0 il Digione e vincendo 1-0 a Lorient. Brilla nel Psg l’attaccante azzurro Moise Kean, che è riuscito a segnare il suo primo gol con la nuova maglia appena tre minuti dopo l’inizio del match e 20′ dopo ha siglato la doppietta, su assist di Neymar.
Due reti ha segnato anche Kylian Mbappé, entrato a metà ripresa proprio al posto dell’ex juventino per portare a sei il suo bottino stagionale in campionato. Il Psg per ora è primo in classifica con 18 punti, ma domani il Lille cercherà di riprendersi la vetta andando in trasferta a Nizza. Il Marsiglia è quarto con gli stessi punti (15) del Rennes, battuto ieri sera in casa dall’Angers.
Domani non si giocherà l’incontro Lens-Nantes, a causa della positività al Covid-19 di undici giocatori nelle file dei padroni di casa. E’ la prima partita rinviata in Ligue 1 da agosto in una Francia che deve sempre più fare i conti con una crescita esponenziale dei contagi .
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: Cagliari-Crotone 4-2
Messias 21′, Lykogiannis 25′, Simeone 35′, Molina 43′, Sottil 45′, Joao Pedro 85′
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
25 ottobre 2020
14:34
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Cagliari batte Crotone 4-2.
Cagliari-Crotone 4-2 finale: Messias 21′, Lykogiannis 25′, Simeone 35′, Molina 43′, Sottil 45′, Joao Pedro 85′. Espulso Cigarini.
Cagliari-Crotone 4-2: al 39′ del st, Pavoletti impegna Cordaz, sul pallone vagante si avventa Pedro che da zero metri cala il poker
Cagliari-Crotone 3-2 fine pt: Messias 21′, Lykogiannis 25′, Simeone 35′, Molina 43′, Sottil 45′. Partita rocambolesca a Cagliari
Cagliari-Crotone 3-2: al 45′ del pt, pennellata in area di Zappa per l’accorrente Sottil, che con un preciso colpo di testa insacca
Cagliari-Crotone 2-2: al 43′ del pt, sfera allontanata da Godin, Molina colpisce al volo lasciando di stucco un incolpevole Cragno
Cagliari-Crotone 2-1: al 35′ del pt, contropiede fulmineo del Cagliari, Joao Pedro in verticale per Simeone che infila Cordaz.
Cagliari-Crotone 1-1: al 25′ del pt, punizione battuta da Lykogiannis, il pallone supera Cordaz con una traiettoria imprendibile.
Cagliari-Crotone 0-1: al 21′ del pt, Reca va al traversone basso, Junior Messias anticipa netto Godin e di prima batte Cragno.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Spagna; l’Atletico batte il Betis, è in scia al Real
Ancora in gol Suarez, al quarto centro stagionale
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
25 ottobre 2020
00:11
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Superato lo choc del 4-0 subito dal Bayern Monaco in Champions League, l’Atletico Madrid ha ritrovato la vittoria in Liga battendo 2-0 il Betis Siviglia nell’ultimo incontro del sabato della settima giornata di campionato. Marcos Llorente a inizio ripresa e Luis Suarez, al quarto centro stagionale in pieno recupero, hanno siglato il successo ma a facilitare il compito dei Colchoneros – unica squadra ancora imbattuta del campionato – è stata anche l’espulsione di un difensore del Betis poco dopo metà ripresa.
Con 11 punti in cinque gare, l’Atletico resta in scia al Real Madrid, che con la vittoria nel Clasico è ora in testa a quota 13, ma con una partita in più rispetto ai cugini.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lazio: Inzaghi, ‘Avevamo speso tanto, vittoria importante’
“I ragazzi sono stati bravi, tanti non li posso utilizzare”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
24 ottobre 2020
23:25
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Dopo il successo in Champions League, la Lazio ritrova i tre punti in campionato contro il Bologna all’Olimpico, successo che mancava dal 26 settembre all’esordio stagionale a Cagliari. Una vittoria in sofferenza ma che serviva per raddrizzare anche la classifica: “Avevamo speso tanto in Champions – ammette Inzaghi – ho problematiche, tanti giocatori che non potevo utilizzare, bisogna fare di necessità virtù. I ragazzi sono stati bravi a vincere una partita molto importante per noi. Era una partita difficile, ma siamo riusciti a gestirla bene. È stata una gara aperta, il Bologna sta raccogliendo poco ma sta facendo ottime partite. Tra tre giorni avremo un altro match con il Bruges e dovremo stare attenti a dosare le forze”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie B: Reggiana decimata dal Covid, 27 contagiati
Positivi 21 calciatori, allenatore e vice allenatore
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
BOLOGNA
25 ottobre 2020
13:10
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Sono 27 i tesserati della Reggiana positivi. Lo comunica la società, che milita in serie B, dopo gli esiti degli ultimi tamponi fatti ieri sera. Sono contagiati 21 giocatori e sei componenti dello staff, compresi allenatore e vice allenatore.
La società fa sapere che entro mercoledì comunicherà le modalità di prosecuzione dell’attività sportiva, dopo che era stata già rimandata la partita con il Cittadella visti i precedenti casi di positività.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Dpcm:Mariani(M5S)’Inaccettabile chiudere piscine e palestre’
Deputato e medaglia olimpica’governo pensi a trasporti e scuola’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
25 ottobre 2020
11:45
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Chiudere piscine e palestre, dopo gli oltre 200 controlli dei carabinieri dei NAS dell’ultima settimana che hanno accertato il pieno rispetto dei protocolli anti Covid, è incomprensibile e inaccettabile”, dichiara il deputato M5S Felice Mariani, medaglia di bronzo nel Judo alle Olimpiadi di Montreal 1976. “I gestori degli impianti sportivi controllati hanno addirittura guadagnato i complimenti per il rigore attuato nel rispetto delle norme e per le modalità atte a garantire la salute e il benessere dei frequentatori “, prosegue Mariani. “Le piscine e le palestre consentono l’attività motoria ai cittadini e danno lavoro a centinaia di migliaia di lavoratori oltre a farci primeggiare nel mondo con i nostri campioni, primato non facile da riscontrare in altri settori del paese. Sono d’accordo con il presidente della Federnuoto e collega deputato Paolo Barelli quando afferma che un lockdown e chiusura di piscine e palestre apre una vertenza pericolosa con il mondo dello sport già alle prese con difficoltà enormi”.
Conclude Mariani, “Il governo farebbe bene a indirizzare le attenzioni ai trasporti pubblici e a provvedimenti sulla scuola considerati da tutti punti critici per la lotta alla pandemia, ai quali sono stati destinati, ahimè, scarse attenzioni”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Fonseca; ‘Playoff? Possiamo finire A normalmente’
Il tecnico ‘Le squadre lavorano per terminare con responsabilità
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
25 ottobre 2020
14:34
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Credo che possiamo rimanere così fino alla fine del campionato”: sono le parole di Paulo Fonseca, tecnico della Roma, alla vigilia della sfida con il Milan alla domanda se fosse favorevole ai play off per terminare la Serie A visto il crescere dei contagi. Poi il tecnico aggiunge: “Tutte le squadre stanno lavorando per finire con responsabilità il campionato in questo modo. Poi ovviamente sono preoccupato per la situazione in generale. Qui dobbiamo stare tutti attenti e rispettare le norme perché è un momento difficile e dobbiamo dimostrare responsabilità”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ultras Cagliari, cori e fumogeni fuori dallo stadio
Identificati dalla Polizia, rischiano denuncia e Daspo
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
25 ottobre 2020
14:35
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Rischiano una denuncia e un Daspo i circa 30 ultras del Cagliari che si sono radunati all’esterno della Sardegna Arena prima e durante la partita Cagliari-Crotone.
Secondo la ricostruzione della Digos della Questura di Cagliari, una trentina di appartenenti al gruppo Sconvolts ha manifestato con cori e accensione di fumogeni. Grazie al servizio di ordine pubblico da parte della Questura, i poliziotti della Digos insieme agli specialisti della Polizia Scientifica sono riusciti ad identificare il gruppo di tifosi che ora verranno denunciati per manifestazione non autorizzata.
Agli stessi – fa sapere la Polizia – verrà contestata anche l’accensione dei fumogeni. Gli ultras verrano ancghe segnalati per l’adozione da parte del questore del provvedimento di Daspo.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Roma; Fonseca ‘Creata identità forte. C’è armonia’
Il tecnico ”Partita non contro Ibra, ma contro il Milan’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
25 ottobre 2020
14:37
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Abbiamo creato un’identità forte, gli ultimi risultati sono stati positivi e sono una dimostrazione che siamo tutti in armonia, motivati e con fiducia”; parola di Paulo Fonseca alla vigilia di Milan-Roma, alla luce dei tre successi consecutivi messi a segno. Le pretendenti al titolo, però, restano sempre le stesse. “Inter e Juventus sono le favorite, poi le altre possono fare un bel campionato” ha detto il portoghese che in questo novero di squadre inserisce giallorossi e rossoneri. Proprio sugli uomini di Pioli si esprime così: “Sono in un grande momento e l’allenatore sta facendo un buon lavoro, ma anche noi siamo lo siamo.La Roma dimostrerà che giocherà per vincere”.
Il pericolo numero, poi, resta Ibrahimovic, ma Fonseca in conferenza è stato chiaro: “Non è una partita contro Zlatan, ma contro il Milan. Non preparo le gare pensando a un solo giocatore”. E il paragone con Dzeko non lo fa: “Ibra sicuramente è un grande professionista sennò non giocherebbe così a 39 anni, ma non lavoro tutti i giorni con lui. Posso dire che Edin è importante per noi ed è motivato”. Il tecnico giallorosso non si sbottona sulla formazione: “Domani ci sarà Mirante ed era importante a Berna far riposare alcuni calciatori”. Non ci sarà Smalling, ma il tecnico confida di riaverlo giovedì in Europa League.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Dpcm:Valente,continuo a rimanere perplesso approccio governo
‘Contrario chiusura indiscriminata palestre e centri sportivi’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
25 ottobre 2020
15:29
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Continuo a rimanere perplesso rispetto all’approccio scelto dal Governo nel contrasto alla seconda ondata di contagi da #Covid”. Così sul suo profilo Instagram, il deputato del M5S Simone Valente sul nuovo Dpcm anti Covid. “Se fossero confermate le indiscrezioni che vedono contrapporsi settori essenziali per la crescita e per la formazione dell’individuo, come i teatri e il cinema da una parte, e le palestre e le piscine dall’altra, sarebbe molto grave. L’unica cosa – aggiunge Valente – che dovrebbe guidare il Governo in questa difficile fase dovrebbe essere l’evidenza scientifica dei dati accompagnata da scelte chiare e trasparenti per il bene dei cittadini. Chiudere o proporre restrizioni ma solo se fortemente motivate dopo un costante monitoraggio e un’analisi del singolo settore. Sono contrario alla chiusura indiscriminata delle #palestre e dei centri sportivi, così come a quella di teatri e cinema, perché ad oggi la scelta non è stata ancora supportata dai dati relativi ai contagi che sarebbero stati prodotti in questi ambiti”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Balata “di questo passo la serie B muore, il Governo intervenga”
Presidente Lega, pronto ad azioni esemplari per difendere club
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
25 ottobre 2020
15:43
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Di questo passo la Lega Serie B muore e le società dovranno chiudere. Io da presidente ho il dovere di tutelarle anche con azioni esemplari. Chiedo al Governo di intervenire subito con provvedimenti concreti perché il “calcio degli italiani” merita rispetto. Noi non staremo a guardare”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente della Lega B, Mauro Balata, lancia l’allarme sulle disastrose ricadute che le società avranno dalla mancanza di sostegno in un momento così drammatico per l’economia.
‘Non è tollerabile che società virtuose siano lasciate al proprio destino – afferma Balata -. Si tratta di piccole-medie imprese che danno lavoro a dipendenti subordinati, fornitori, collaboratori, gestori di servizi che, di fatto, sono state escluse, da ultimo, anche dalla norma di cui all’art.26 del recente dl 77/2020 di conversione del cd decreto Rilancio 1″. La diminuzione dei ricavi, la mancanza di introiti da abbonamenti e biglietterie, merchandising, sponsorizzazioni avviene in un momento in cui, viceversa, i costi sono notevolmente aumentati anche a causa dei protocolli Covid. La Lega che rappresento è composta da società che sono parte importante delle piccole e medie imprese, linfa vitale dell’economia del Paese”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Dpcm: Comitato 4.0 “sport penalizzato, governo lo sostenga”
“Servono misure liquidità agevolata e rinvio scadenze fiscali”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
25 ottobre 2020
15:46
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Lo sport è un settore produttivo a tutti gli effetti e, come tale, necessita di interventi di ristoro. Contestualmente alle decisioni per contenere la diffusione del virus, il governo ci dica cosa intende fare per garantire un dignitoso futuro alle attività penalizzate dal nuovo decreto, compreso lo sport”: così il Comitato 4.0 – costituito da Lega Pro, Lega basket Serie A, Lega pallavolo maschile, Lega nazionale pallacanestro, Lega pallavolo femminile, Lega basket femminile, Fidal Runcard – a proposito delle misure contenute nel nuovo dpcm.
“Con il primo decreto ‘Cura Italia’ lo sport è stato equiparato ad una industria produttiva, dobbiamo continuare in questo solco. Il comparto viene alimentato dagli sforzi economici di migliaia di imprenditori che ora sono in grande difficoltà e vanno sostenuti. Abbiamo bisogno di misure di liquidità agevolata, il rinvio delle scadenze fiscali e aiuti a fondo perduto”, sottolinea il Comitato 4.0.   SPORT

Calcio tutte le notizie in tempo reale. Tutto il Calcio in continuo aggiornamento. LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Ultim'ora

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 12 minuti

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 11:24 ALLE 20:04 DI SABATO 24 OTTOBRE 2020

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Inter, Hakimi negativo anche a secondo tampone
Club attende il via libera per la sfida di oggi con il Genoa
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
24 ottobre 2020
11:24
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
L’esterno dell’Inter Achraf Hakimi è risultato negativo anche al secondo tampone, dopo la positività riscontrata dai controlli UEFA prima della partita contro il Borussia Moenchengladbach di mercoledì.
Il club nerazzurro ha infatti ricevuto l’esito negativo dell’esame a cui il giocatore marocchino si è sottoposto ieri, dopo la negatività di un primo tampone effettuato giovedì: ora l’Inter è in attesa dei vari via libera da parte delle autorità sanitarie per poter avere a disposizione l’ex Real Madrid nella sfida con il Genoa, in programma oggi alle 18 a Marassi.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: positivi due giocatori e due membri staff del Cesena
Partita con il Carpi rinviata dalle 15 alle 20.45
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
CESENA
24 ottobre 2020
11:32
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Due giocatori del Cesena, un componente dello staff tecnico e un collaboratore che è già in isolamento presso la propria abitazione, sono risultati positivi ai tamponi fatti ieri.
La squadra è stata informata questa mattina nel ritiro di Carpi. Oggi giro di tamponi per gli altri tesserati, al momento la Lega ha spostato l’inizio della partita contro il Carpi dalle 15 programmate alle 20,45 di questa sera.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: calciatrice positiva nel ritiro di Coverciano
Azzurra era risultata negativa ai tamponi del 19 e 22 ottobre
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
24 ottobre 2020
12:16
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Una calciatrice della Nazionale femminile, in ritiro a Coverciano in vista del match di qualificazione all’Europeo del 2022 in programma martedì con la Danimarca, è risultata positiva al COVID-19 dopo il tampone effettuato ieri sera e i cui risultati sono stati resi noti questa mattina.
La calciatrice – rende noto la Federcalcio – totalmente asintomatica, era risultata negativa ai primi due tamponi effettuati il 19 e 22 ottobre ed era stata ammessa al gruppo squadra come da protocolli UEFA e FIGC. La Federazione ha subito messo in atto tutte le disposizioni previste dalle normative vigenti.
Tutta la delegazione, calciatrici e staff, comunque negativa all’ultimo tampone effettuato, ripeterà in tarda serata gli esami molecolari.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ghirelli, trattativa con Sky è obbiettivo Lega Pro
I presidenti hanno ragione a difendere interessi dei loro club
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
24 ottobre 2020
12:30
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“I presidenti hanno ragione di difendere gli interessi dei propri club”: è quanto afferma in una nota Francesco Ghirelli, presidente di Lega Pro, mandando anche un messaggio a Luigi De Laurentiis: “vorrei assicurare che la trattativa con Sky è un obiettivo di Lega Pro. È arrivato ad una conclusione per il Bari ? Sarebbe un’ottima notizia. Aspetto l’accordo”.
Ghirelli interviene anche sulla vicenda Eleven e sostiene “sono anche io alla ricerca della risoluzione dei problemi con un obiettivo: assicurare alle sessanta tifoserie di poter vedere la partita del proprio club, consentire che gli sponsor abbiano visibilità, affiancare i presidenti per metterli nelle migliori condizioni”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Roma, niente Milan per Smalling
Il centrale non recupera dalla distorsione al ginocchio
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
24 ottobre 2020
12:58
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Niente Milan-Roma per Chris Smalling. Il difensore giallorosso anche oggi si è allenato a parte per la distorsione al ginocchio sinistro rimediata una settimana fa in allenamento. Il calciatore potrebbe rientrare giovedì in Europa League.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Totti: il docufilm ‘Mi chiamo Francesco’ resta in sala
L’ex capitano ‘Ennesima dimostrazione di affetto’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
24 ottobre 2020
14:08
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Questa è l’ennesima dimostrazione di affetto. Il mio documentario è ancora nelle sale grazie a voi”, con queste parole Totti annuncia che la pellicola ‘Mi chiamo Francesco’ rimarrà al cinema ancora per un po’. Inizialmente era previsto in sala per soli tre giorni ma il grande successo riscosso, 55 mila spettatori in 72 ore, hanno portato al prolungamento della proiezione del docufilm sull’ex capitano della Roma.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Cagliari: Di Francesco, possiamo crescere ancora
Col Crotone caccia a prima vittoria in casa, Godin recuperato
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
24 ottobre 2020
14:18
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Cagliari prova a conquistare la Sardegna Arena. Dopo tre partite esterne con una vittoria, una sconfitta e un pareggio e un esordio senza punti in casa con la Lazio, la squadra di Di Francesco ha una chance chiamata Crotone.
“Squadra aggressiva e coraggiosa – avverte però il mister nella conferenza stampa della vigilia – che nel turno precedente ha messo in difficoltà la Juventus”. Il tecnico potrebbe recuperare in extremis Godin, tornato nel gruppo solo ieri.
“Oggi si è allenato – ha detto Di Francesco – e ha dato risposte positive. Valuteremo insieme sul suo impiego”.
La formazione iniziale – ha anticipato il tecnico – non dovrebbe discostarsi molto da quella di Torino: “vorrei dare alla squadra una certa continuità”. L’allenatore sottolinea anche un altro concetto, quello di equilibrio: “Fondamentale lavorare di squadra, dai due centrali di difesa passando per i due mediani: stiamo crescendo ma possiamo ancora migliorare”. Altro obiettivo: prendere meno gol. “Ci stiamo lavorando moltissimo, per essere competitivi bisogna migliorare e abbassare il numero dei gol al passivo. Prima mi contestavano di voler fare un gol in più degli altri, di essere zemaniano: ora è più di moda il gioco di attacco. Ma ci tengo al concetto di difendere bene. Col Sassuolo siano andati in Europa con una buona fase difensiva”.
Attenzione anche ai gol subiti nei primi minuti: “Dopo dieci minuti – scherza Di Francesco – sarò più tranquillo. Può succedere, ma quando la cosa si ripete allora è giusto capire quello che sta succedendo e alzare il livello di attenzione e approccio nei primi minuti”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Pirlo, CR7 non gioca domani anche se negativo
Tecnico: non è disponibile, poi dovrà fare visita idoneità
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 ottobre 2020
14:20
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Ronaldo anche in caso di tampone negativo non è disponibile per domani: dovrà poi sostenere la visita di idoneità, quindi direi che non è a disposizione”: così il tecnico della Juventus, Andrea Pirlo, spegne ogni speranza di vedere il portoghese contro l’Hellas Verona nella sfida di domani sera all’Allianz Stadium.   JUVE – VERONA: CONFERENZA PIRLO DI VIGILIA VIDEO INTEGRALE   JUVENTUS

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Juve: Pirlo rilancia Dybala, domani torna titolare
“Ha fatto il giusto percorso di recupero”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 ottobre 2020
14:25
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Dybala partirà dall’inizio”: Andrea Pirlo svela un indizio di formazione, domani contro l’Hellas Verona l’argentino troverà una maglia da titolare. “Ha fatto il giusto percorso di recupero – ha continuato il tecnico della Juventus – e ora è il momento che cominci dal primo minuto. Con Morata si conosce già: possono coesistere e tocca a loro trovare le giocate giuste durante la partita”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Juventus, Pirlo: CR7 non gioca domani anche se negativo
Il tecnico sulle condizioni del portoghese in vista dei prossimi impegni
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
24 ottobre 2020
18:10
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Ronaldo anche in caso di tampone negativo non è disponibile per domani: dovrà poi sostenere la visita di idoneità, quindi direi che non è a disposizione”: così il tecnico della Juventus, Andrea Pirlo, spegne ogni speranza di vedere il portoghese contro l’Hellas Verona nella sfida di domani sera all’Allianz Stadium.

“Fino a ieri sera non c’erano novità, adesso aspettiamo i tamponi: Ronaldo lo ha fatto stamattina da casa, appena ci saranno novità le comunicheremo”: ha sottolineato Pirlo, sulle condizioni del portoghese in vista dei prossimi impegni, a cominciare dalla supersfida con Messi mercoledì prossimo in Champions League.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lega Pro, partite di Serie C in chiaro
Fino a soluzione problemi attacchi informatici a sito Eleven
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
24 ottobre 2020
15:13
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Da oggi la Serie C va in chiaro. Le partite saranno visibili sul canale YouTube, sulla pagina Facebook, sul sito internet di Eleven Sports e su Live Now.
Questa la richiesta che Lega Pro ha avanzato, a seguito dei gravi e ripetuti attacchi informatici subiti da Eleven Sports, che hanno causato disservizi nella regolare visione delle partite.
“La situazione è molto complessa e Eleven Sports sta lavorando intensamente a una soluzione; nel frattempo, è fondamentale garantire che le partite siano regolarmente trasmesse, per questo, fino a quando la questione non sarà risolta, sarà possibile vedere le partite in chiaro”, dichiara Francesco Ghirelli, presidente Lega Pro. “Lo dobbiamo ai tifosi che amano il calcio della Serie C, agli sponsor ai quali dobbiamo assicurare adeguata visibilità, ai presidenti dei club per lenire le enormi difficoltà derivanti dalla pandemia”.
La distribuzione in chiaro sarà limitata al tempo strettamente necessario a risolvere i problemi tecnici scaturiti dall’attacco informatico subito da Eleven Sports.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Crotone; Stroppa, a Cagliari per trovare continuità
Tecnico Crotone, ritiro positivo, utile a conoscerci meglio
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
CROTONE
24 ottobre 2020
15:56
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Crotone si appresta a concludere il periodo di isolamento dopo la scoperta di un giocatore positivo al Covid e per questo il tecnico Giovanni Stroppa, alla vigilia della sfida esterna contro il Cagliari, ha svolto una conferenza stampa on line dal luogo del ritiro.
“Questo isolamento è trascorso in modo sereno – dice Stroppa – e gli allenamenti sono proseguiti come nelle altre settimane.
Sicuramente è stato un ritiro in positivo che ci è servito per poterci conoscere meglio visto che la squadra si è completata da qualche settimana”.
L’allenatore – che torna ad avere disponibili il centrocampista Benali e l’attaccante Riviére reduci da infortuni – sottolinea la necessità di dare continuità alle prestazioni: “Siamo a inizio torneo. Con la Juve abbiamo fatto una prestazione importante ed è stato importante fare punti. Contro il Cagliari dobbiamo dare continuità a quella prestazione vista con la Juventus e fare meglio in alcune situazioni nelle quali non siamo stati bravi”. Stroppa fa capire che non si saranno cambiamenti nella formazione nonostante il Crotone già mercoledì debba tornare in campo per la Coppa Italia contro la Spal: ” Non ci sono titolari o riserve, si guarda a chi sta meglio. Non c’è una formazione ideale: io guardo lo stato di forma dei ragazzi per mettere in campo i più pronti. Per quanto riguarda gli impegni ravvicinati ci penseremo. Adesso abbiamo il Cagliari da affrontare”.
Si giocherà a mezzogiorno e per Stroppa l’orario è ininfluente: “In ottica gara cambia poco a che ora si gioca.
Dovremmo solo anticipare il pranzo. Poi se si considera che con il ritorno all’orario solare si avviciniamo all’orario più tradizionale delle gare non penso che ci saranno stravolgimenti”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Boninsegna, con questa difesa l’Inter non va lontana
“Conte accontentato in tutto, ma è andato in confusione”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
24 ottobre 2020
16:03
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Io sono interista dalla nascita e Conte mi fa arrabiare perché sta comprando troppi giocatori, è andato in confusione secondo me”. Roberto Boninsegna, ospite del programma ‘Campioni del mondo’ (Radio Rai2), condotto da Marco Lollobrigida, non ha risparmiato critiche al tecnico ed a come la squadra è stata assemblata.
“In difesa non abbiamo i sostituti giusti per Godin, tanto è vero che prendiamo troppi gol – ha detto ancora l’ex attaccante nerazzurro – Con una difesa così non credo che si vada molto lontano”. Kolarov nel ruolo di centrale “non è capace. In qualunque campionato del mondo se non hai la difesa forte non vinci niente”. Boninsegna ha criticato anche la Cessione di Zaniolo “ci volevano solo dei pazzi per darlo via per quattro milioni. Vuol dire che c’è qualche problema nella società. Ora Conte è stato accontentato in tutto – ha concluso – ma bisogna vedere con che criterio. Secondo me all’Inter manca un vero regista”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie B in campo contro la poliomielite
Iniziativa per sensibilizzare sulla diffusione del vaccino
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
24 ottobre 2020
16:10
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Oggi è la giornata mondiale per la lotta contro la poliomielite e la Lega B, così come la Lega Pro, sostiene la campagna promossa dai distretti del Rotary per sensibilizzare la diffusione del vaccino. Un’opera già iniziata da circa 40 anni in tutto il mondo e che ha portato all’immunizzazione del 99% del pianeta.
Anche per questo oggi la Lega B promuove il messaggio attraverso un messaggio speaker e i propri led bordocampo in tutti gli stadi di questo quinto turno di campionato e, inoltre, è scesa in campo all’Adriatico-Cornacchia nel pre-gara di Pescara Frosinone concretamente con il presidente Mauro Balata, il numero uno del Pescara, Daniele Sebastiani, il direttore dell’Area Tecnica del Frosinone, Ernesto Salvini, insieme ai rappresentanti del Rotary Alessandra Di Legge, Rossella Piccirilli, Giovanbattista Mollicone e Piergiorgio Poddighe per manifestare la vicinanza al progetto.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Napoli; Elmas e Zielinski negativi dopo tre settimane
Erano asintomatici ma contagiati e costretti in isolamento
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
NAPOLI
24 ottobre 2020
17:16
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Piotr Zielinski ed Eljif Elmas sono negativi al covid-19. I due calciatori del Napoli sono guariti dal virus che li ha tenuti in scacco ma in maniera asintomatica per oltre tre settimane, visto che la prima positività è stata quella di Zielinski il 2 ottobre scorso.
I due giocatori sono stati in isolamento a casa per questo periodo. cercando di tenersi in forma. Presto dovrebbero riaggregarsi alla squadra per riprendere gli allenamenti.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Spezia: Italiano, importante contare su tutta la rosa
Tecnico, la trasferta a Parma è molto importante
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
24 ottobre 2020
17:38
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Al ‘Tardini’ Lo Spezia riparte dalla grande reazione di domenica contro la Fiorentina. “E’ chiaro che è stata una settimana diversa – ha detto il tecnico Italiano -, non è stato facile per noi, abbiamo dovuto modificare il programma degli allenamenti e fare il ritiro forzato. Questo non deve distrarci in vista di una partita così importante come quella di Parma. Abbiamo cercato di prepararla come sempre, con grande attenzione e concentrazione. Ci dobbiamo adeguare a queste situazioni. Stiamo facendo tutto il possibile per onorare il campionato – ha detto ancora -, sapevamo delle difficoltà iniziali e speravamo di ottenere qualche punto in classifica. Siamo contenti della reazione nell’ultimo match contro una squadra forte come la Fiorentina. Andiamo ad affrontare il Parma, un collettivo che negli ultimi anni ha ben figurato, con calciatori di valore che conoscono bene la categoria. Per noi è importante non mollare e continuare su questa strada”. “Il fatto di poter contare su tutta la rosa è una costante che va avanti ormai dallo scorso anno. E’ una gestione che ci sta dando soddisfazioni. Non c’è alcun tipo di preclusione – ha concluso -, durante la settimana tutti sanno quello che devono fare e vengono preparati per farsi trovare pronti. Siamo contenti delle risposte e siamo fiduciosi per il futuro, la serenità e il rispetto devono rimanere tali, solo così si ottengono dei risultati”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Real Madrid dalla crisi al trionfo, il Clasico è suo
Al Camp Nou con il Barca finisce 3-1: Zidane salva la panchina
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
24 ottobre 2020
17:57
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La stellina Ansu Fati non basta al Barcellona per aggiudicarsi il ‘Clasico’ contro il Real Madrid, che vince sul terreno del Camp Nou (3-1) e dà un calcio alla crisi, dopo le due sconfitte consecutive subite fra campionato e Champions, rispettivamente contro Cadice e Shakhtar. La squadra di Zidenine Zidane passa in vantaggio al 5′ con Valverde, ma viene raggiunta all’8′ proprio da Fati.
Il ‘Clasico’, disputato per la prima volta in uno stadio deserto, viene deciso dal rigore trasformato da Sergio Ramos al 18′ della ripresa e concesso dall’arbitro Juan Martinez Munuera, e dalla rete del croato Luka Modric, che chiude i conti al 45′.
Nel finale l’allenatore dei blaugrana, Ronald Koeman, aveva provato a ribaltare la situazione, inserendo Trincao, Ousmane Dembelé, Griezmann e Braithwaite, ma non è bastato per scardinare il muro difensivo dei ‘Blancos’. Anzi, proprio il Real era andato più vicino al gol – prima del 3-1 finale – con Tony Kroos, che ha sparato per due volte consecutivamente verso la porta di Neto, ma si è visto ribattere il pallone dal portiere brasiliano. Poco dopo stessa sorte per una conclusione di Sergio Ramos.
La panchina di Zidane è salva, quella di Koeman trema un po’, così come la poltrona presidenziale di Josep Maria Bartomeu.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Udinese: Gotti, sfatare tabù Firenze
Viola sono molto forti, ma io penso alla mia squadra
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
UDINE
24 ottobre 2020
19:11
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Spero davvero che sia venuto il momento di sfatare il tabù Firenze: me lo auguro fortemente.
Dipende tutto da noi”: lo ha affermato ai microfoni di Udinese Tv l’allenatore Luca Gotti, ricordando la tradizione fortemente negativa della sua squadra nelle gare recenti al Franchi.
“A partire dal match col Parma abbiamo iniziato a recuperare diversi giocatori, la situazione è cambiata – ha aggiunto -.
Ovviamente ci aspettiamo tutti un percorso di miglioramento, poi sappiamo che ogni partita è complicata”.
Riguardo alla Fiorentina, Gotti ha rilevato che “sulla carta è una squadra molto forte, che sta creando un giusto mix fra giovani, entusiasmo e giocatori esperti. Personalmente però è meglio che pensi solo a ciò che attiene all’Udinese”.
Relativamente agli infortunati, il mister friulano ha fatto sapere: “Walace l’ho visto sorprendentemente avanti di condizione. Larsen ha fatto il primo allenamento ieri e viene da tre mesi di totale inattività, ci vorrà un po’ per un suo pieno recupero”.
Rispetto alla tattica, a breve non sembrano esserci varianti applicabili: “Domani non ritengo di iniziare già con un’altra veste – ha concluso Gotti -. Cambiando schema tattico, al di là del sistema numerico cambiano alcuni equilibri in campo: è la bellezza di avere giocatori con caratteristiche diverse e che possono interpretare più ruoli diversi tra loro”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid:Roma; Gianluca Mancini negativo a doppio tampone
Il difensore torna a disposizione di Fonseca
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
24 ottobre 2020
16:55
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Buone notizie per la Roma e per Paulo Fonseca. Gianluca Mancini è risultato negativo al doppio tampone dopo la positività emersa ieri. Lo fa sapere lo stesso calciatore attraverso i propri social e quindi ci sarà lunedì sera contro il Milan. “Destinazione San Siro” ha scritto il centrale.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: Atalanta-Sampdoria 1-3
Secondo ko di fila per i bergamaschi di Gasperini
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
24 ottobre 2020
17:00
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La Sampdoria ha battuto l’Atalanta 3-1 a Bergamo in uno degli anticipi della 5/a giornata del campionato di serie A. Per la squadra di Gasperini, reduce dall’ampio successo in Champions League, è la seconda sconfitta di fila in campionato dopo il 4-1 subito a Napoli. La Samp è andata in gol nel primo tempo con Quagliarella, che ha sbagliato un rigore al 45′. Nella ripresa raddoppio blucerchiato con Thorsby, poi Zapata ha accorciato le distanze dagli 11 metri poco prima del definitivo 3-1 siglato da Jankto.   SERIE A IN TEMPO REALE: STAGIONE 2020-2021 RISULTATI E CLASSIFICA   VAI ALLO SPORT

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Ajax da record, vince 13-0 contro il VVV-Venlo
Martedì olandesi affronteranno l’Atalanta in Champions
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
24 ottobre 2020
19:28
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ajax dilagante, da record: nel sabato di Eredivisie gli olandesi hanno umiliato il VVV-Venlo vincendo 13-0 e cancellando un record che resisteva dal 1972, relativo al maggior numero di gol di scarto in una partita del campionato nazionale, record che apparteneva sempre all’Ajax (11).
A tre giorni dalla sfida di Champions con l’Atalanta, l’Ajax manda un messaggio forte e chiaro alla formazione di Gasperini, sconfitta invece contro la Samp.
Nello straripante successo dei ragazzi di ten Hag spiccano le 5 reti messe a segno da Lassina Traore, a cui si sono aggiunti i gol di Ekkelenkamp, Tadic, Antony, Blind, Lisandro Martinez e l’ex rossonero Huntelaar, autore di una doppietta.

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Serie A: Genoa-Inter 0-2
Ancora in gol Lukaku, raddoppio di D’Ambrosio
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
24 ottobre 2020
19:52
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Inter batte Genoa 2-0 in uno degli anticipi della 5/a giornata di serie A, giocato a Genova. La partita è stata sbloccata da una rete di Lukaku al 19′ della ripresa, la quinta stagionale solo in campionato per il bomber belga. Al 34′ il raddoppio di D’Ambrosio.

Calcio tutte le notizie in tempo reale. Tutto il Mondo del Calcio sempre aggiornato. SEGUILO E CONDIVIDILO!
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Ultim'ora

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE: LUCA TONI RAPINATO NELLA SUA VILLA DI MONTALE (MODENA)

Tempo di lettura: < 1 minuto

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DELLE 10:30, AGGIORNATA ALLE 11:24,  DI SABATO 24 OTTOBRE 2020

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Luca Toni rapinato nella sua villa nel Modenese
Assalto di banditi armati, indagano i carabinieri
Tre banditi armati hanno assaltato e rapinato, nella sua villa di Montale, nel Modenese, il campione del mondo di calcio Luca Toni. La rapina, come riferisce la Gazzetta di Modena, è avvenuta giovedì sera intorno all’ora di cena. L’ex centravanti della nazionale era in casa con i bambini. I rapinatori, a volto coperto e con le armi in pugno, gli hanno intimato di consegnare tutti i valori.
Toni ha raccontato i dettagli dell’episodio ai Carabinieri che stanno indagando sull’accaduto, grazie anche all’aiuto delle numerose telecamere di sorveglianza che si trovano nell’area. A quanto si apprende, i rapinatori hanno minacciato lui senza prendersela con i bambini che però si trovavano in casa.   CALCIO   CRONACA

Calcio tutte le notizie. Tutte, complete ed in tempo reale. Leggi e condividi!
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Ultim'ora

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 18 minuti

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 13:06 DI VENERDì 23 OTTOBRE 2020

ALLE 06:43 DI SABATO 24 OTTOBRE 2020

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Lazio: Inzaghi, con Bologna stessa mentalità Champions
Con la testa grandi prestazioni:non sottovalutare campionato
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
23 ottobre 2020
13:06
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Con il Borussia abbiamo fatto una grande gara, tre giorni prima con la Sampdoria ne avevamo fatta un’altra. Penso sia dovuto soprattutto alle motivazioni e penso che le motivazioni per una s quadra come la Lazio non devono mai mancare, in campo domani dobbiamo mettere umiltà, cattiveria e convinzione, quello che abbiamo messo in campo martedì sera”. Lo dice il tecnico della Lazio Simone Inzaghi, alla vigilia della sfida di domani contro il Bologna in programma domani all’Olimpico. “Dovrò cercare di capire e valutare – prosegue il tecnico biancoceleste in conferenza stampa – l’importante è il recupero mentale. È la testa che ti fa fare grandi prestazioni. Martedì abbiamo speso ma abbiamo la fortuna di giocare ogni tre giorni, ce lo siamo meritati sul campo l’anno scorso e giocare la Champions è una grande fortuna. Non dobbiamo assolutamente sottovalutare niente, anche perché sappiamo che le partite di Champions passano attraverso il campionato dove abbiamo bisogno di punti”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Atalanta; Gasperini, con Samp pensando ad Ajax
‘Gomez gioca anche senza allenarsi, Ilicic è a posto’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
BERGAMO
23 ottobre 2020
14:41
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“La Sampdoria è un avversario di valore, ma è ovvio che ci sia un retropensiero sull’Ajax, perché vincendo martedì prossimo prenderemmo già un vantaggio importante nel girone”. Alla vigilia del match casalingo dell’Atalanta in campionato, Gian Piero Gasperini sa di dover provvedere a un minimo turnover nell’ottica del doppio fronte.
“Ormai andiamo verso novembre: sugli esterni bisogna accelerare per forza con gli inserimenti di altri giocatori, Hateboer e Gosens giocano sempre anche nelle rispettive Nazionali. In attacco invece ci sono già più alternative”, precisa l’allenatore nerazzurro.
Qualcosa potrebbe dunque cambiare, anche dietro. “Sutalo non è in lista Uefa ma per la serie A può essere molto utile, in avanti Lammers è più pronto di Miranchuk che è stato infortunato un mese – continua – Sam ha anche fatto due gol e sotto l’aspetto atletico stava bene fino a due giorni fa: ha avuto problemi di stomaco in Danimarca, è da verificare. Aleksey ha fatto un bel gol col Midtjylland ma per ora può entrare a partita in corso”. In bilico la posizione di Gomez e Ilicic: “Gomez? Qualche volta entrerà anche lui nelle rotazioni, ma personalmente è sempre meglio che giochi – chiude Gasperini -.
Non è che abbiamo 13 partite in un mese e mezzo come la fine della scorsa stagione: ce n’è una intera davanti. Gioca? Se lo fa, non ha nemmeno bisogno di allenarsi. Ilicic ha recuperato, a Napoli ha fatto il titolare e in Champions no, ma ha fatto benissimo. Per noi è un giocatore straordinario: per me è a posto. E se lo è, non me ne privo: può giocare, se recupera la fiducia nelle giocate”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Inter, Conte: “Dobbiamo migliorare, ma nessuno ci ha dominato”
‘Ci si fa condizionare da risultato, negatività solo da fuori’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
23 ottobre 2020
14:49
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Dobbiamo continuare a migliorare ma finora nessuna squadra ci ha dominato o ci è stata superiore.
Questa è la mentalità e dobbiamo portarla avanti perché questa è il modo per essere solidi in futuro”. Lo ha detto il tecnico dell’Inter Antonio Conte in conferenza stampa alla vigilia della gara con il Genoa. “La barra è dritta. Sinceramente devo dire oggi che vedo più negatività e vedo invece molta positività dentro, senza parlare della malattia – ha aggiunto -. Il club è contento. Spesso ci si fa condizionare dal risultato, io guardando le prestazioni finora mi devo ritenere soddisfatto. Il risultato finale dipende da mille fattori. Sicuramente nelle ultime tre partite i fattori palo-rete, palo-fuori sono stati negativi per noi”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Samp: Ranieri, Atalanta emblema calcio italiano
“Squadra da prendere a modello. Voglio i ragazzi determinati”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
23 ottobre 2020
15:01
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“E’ una squadra da prendere a modello”. Così Claudio Ranieri parla dell’Atalanta, prossima avversaria della sua Sampdoria. Appuntamento domani a Bergamo, dove Quagliarella e soci arrivano con sei punti pesanti in tasca dopo i successi con Fiorentina e Lazio: “Sono due vittorie che ci hanno portato più convinzione e determinazione, che magari erano mancate contro Juve e Benevento dopo che avevamo ottenuto il doppio vantaggio”.
Atalanta, dunque: sfida ostica perché “è un po’ la squadra emblema del calcio italiano. Gioca, marca, corre, lotta e fa gol. Mi aspetto una formazione vogliosa e determinata che nel corso negli anni è diventata ancora più squadra: oltre ai primi undici, ce ne sono altrettanti che sono ugualmente titolari vista la loro qualità”, prosegue il tecnico ai canali ufficiali della società blucerchiata.
Ranieri dovrà fare delle scelte: Candreva ha un problema muscolare, al suo posto toccherà a Verre mentre in attacco ci sarà ancora una volta Ramirez ad aiutare il capitano Quagliarella. La parola d’ordine però adesso è voltare pagina dopo la serata magica con la Lazio. “L’ho già detto ai ragazzi, scordiamoci quel match: la forza di un giocatore e di un allenatore è quella di avere sempre un giusto equilibrio. Per cui come non bisognava disperarsi dopo Juve e Benevento, così non dobbiamo esaltarci dopo Fiorentina e Lazio. Bisogna essere consapevoli che quando siamo umili possiamo fare buone partite, poi si può vincere o perdere ma quello che mi preme di più è proprio vedere che la squadra mi da il 100%”, conclude l’allenatore.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Napoli: Giuntoli, dobbiamo essere più affamati
Pagato sforzo con Atalanta. Accordo con Gattuso si può trovare
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
NAPOLI
23 ottobre 2020
15:03
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Una battuta d’arresto dopo la vittoria sull’Atalanta ci può stare, ma non ci deve stare.
Dobbiamo essere più cattivi, più affamati”. Lo ha detto il direttore sportivo del Napoli Cristiano Giuntoli a Radio Kiss Kiss commentando il ko contro l’Az Alkmaar in Europa League.
“Quest’anno – ha detto Giuntoli – facciamo un calcio più verticale e dispendioso, ma questo non è un alibi. Abbiamo tante soluzioni, ma abbiamo pagato la partita con l’Atalanta, probabilmente la squadra avrebbe avuto bisogno di più cambi.
Certo Insigne non aveva più di 30′ nelle gambe, Elmas e Zielinski non potevano esserci. Un po’ le contingenze e un po’ le nostre scelte ci hanno condannato. Ma già da domenica avremo una grande prestazione contro il Benevento, in una partita molto difficile. La Roma ha vinto solo nei minuti finali, con l’Inter il Benevento invece è stato sfortunato. Sarà una gara molto complicata”.
Sul lavoro di Gattuso, Giuntoli è netto: “Siamo molto contenti del suo lavoro – ha detto – in campo e fuori dal campo.
Ha sposato la nostra causa. E’ arrivato in un momento delicato ma lui ci ha aiutato a ritrovare l’assetto giusto per ripartire a grandi livelli. Lui è contento qui, un accordo per il rinnovo si può trovare. Sono molto possibilista. Quando ci sono le componenti che una società vuol tenere un allenatore e l’allenatore vuole restare l’accordo è una conseguenza naturale”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Zidane: “So di essere in bilico, ma non mi preoccupo”
Allenatore Real Madrid: “Ho l’appoggio di squadra e presidente”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
23 ottobre 2020
15:33
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“So di essere in bilico, ma non sono preoccupato: non è la prima volta che si dice questo di me. Non è cambiato nulla, un anno fa era la stessa cosa, poi vincemmo la Liga. Non devo far altro che lavorare, a questo punto, dando il 100%, come del resto ho sempre fatto. Le critiche, quando fai male, sono normali”. Così Zinedine Zidane, allenatore del Real Madrid, nella conferenza stampa alla vigilia del ‘Clasico’ del Camp Nou di Barcellona.
“E’ un momento difficile – aggiunge – ma possiamo uscirne. Se sento l’appoggio di Florentino Perez? Certo che si: sento all’appoggio del club e della squadra. Ho vinto tanto con questi giocatori e li difenderò fino alla morte”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Mihajlovic ritrova la Lazio,il Bologna merita di più
‘Inzaghi scommetteva su tutto e io vincevo pieni di benzina’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
BOLOGNA
23 ottobre 2020
16:27
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Bologna di Sinisa Mihajlovic attraversa un momento delicato: reduce da due sconfitte consecutive con Benevento e Sassuolo è chiamato a fare visita alla Lazio, squadra del quale è ‘ex’ amatissimo. E il tecnico rossoblù invita i suoi giocatori a credere nel lavoro che il gruppo sta portando avanti: “Se uno pensa che io possa cambiare tutto perché abbiamo perso due partite significa che non mi conosce bene. Meritavamo 4-6 punti in più, sarei preoccupato se avessimo fatto due brutte partite, invece le prestazioni ci sono sempre state. Non dobbiamo perdere fiducia, dobbiamo stare calmi, sereni e lavorare: la strada è quella giusta”.
Avanti con il 4-2-3-1, con il diciottenne Hickey e con il ritrovato De Silvestri: “Penso ci sia, ha avuto una piccola distorsione al ginocchio sinistro, ma lui è destro”. L’obiettivo è ritrovare Barrow e Orsolini: “Palacio fa sempre la sua partita, Soriano sempre bene i ragazzi vanno un po’ ad alti e bassi. Ma è giusto aspettarli”.
Con la speranza di fare uno scherzo all’amico Simone Inzaghi, ex compagno di squadra ai tempi della Lazio: “Gli piaceva scommettere: calcio e pallacanestro, perdeva sempre. Era uno che non mollava: più perdeva più voleva giocare e io mi facevo il pieno di benzina ogni settimana”. Sinisa proverà a rifarsi domani. Dopo 3 sconfitte nelle prime quattro giornate, il suo Bologna ha bisogno di punti e cerca il colpaccio all’Olimpico.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Palestre: Spadafora, rigore per scongiurare misure drastiche
Ministro su fb: “Nuovo protocollo per attività sportiva base”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
23 ottobre 2020
16:45
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Abbiamo emanato un nuovo Protocollo attuativo delle ‘Linee guida per l’attività sportiva di base e l’attività motoria in genere’. Un documento semplice quanto importante, scritto con la collaborazione del Coni, del Comitato Italiano Paralimpico, della Federazione Medico Sportiva Italiana, delle associazioni di categoria maggiormente rappresentative e con il contributo di un team di medici dello Spallanzani, del Bambino Gesù e del Gemelli. Sappiamo purtroppo che l’evolversi della situazione sanitaria potrebbe costringere il Governo a misure drastiche per moltissimi settori ma anche per scongiurare ciò bisogna essere rigorosi nel rispetto delle regole”. Così il ministro per le politiche giovanili e lo sport, Vincenzo Spadafora, in un post su facebook sul nuovo protocollo.
“So bene che i gestori di palestre, piscine e centri sportivi sono stati scrupolosi nel rispetto delle indicazioni date finora – sottolinea il ministro – e la dimostrazione è che non vi sono focolai riconducibili a questi luoghi. Per questo nel protocollo troverete come obbligatorie una serie di misure che già molti centri sportivi avevano iniziato a utilizzare. Noterete ad esempio l’obbligo di indicazione del numero massimo di persone che possono essere presenti in contemporanea, l’obbligo di prenotazione, la distanza di sicurezza anche quando non si pratica l’attività sportiva, procedure di igienizzazione in relazione al numero di persone ma anche indicazioni sulle corrette modalità e i tempi di aerazione dei locali. Stiamo dando tutti il massimo e dobbiamo continuare a farlo!”, conclude Spadafora.   SPORT   POLITICA

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Serie A: Sassuolo-Torino 3-3
Emiliani rimontano due gol in 2′. Primo punto per i granata
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
23 ottobre 2020
23:08
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Nella nebbia di Reggio Emilia spunta il primo punto in campionato del Torino, mentre il Sassuolo resta imbattuto e riduce ad un solo punto il distacco dalla capolista Milan. E’ stata una gara spettacolare, in particolare dalla mezz’ora in poi della ripresa quando il Torino, avanti 3 a 1, ha subito la rimonta del Sassuolo capace di cogliere un punto insperato. Il vantaggio del Torino al 33′: dalla destra pennella verso centro area Vojvoda, la palla arriva a Linetty che si trova da solo nell’area piccola e segna senza problemi. Nella ripresa, il pari del Sassuolo al 26′, dalla destra cross di Muldur, anticipa tutti Djuricic con un delizioso colpo di tacco che vale l’1 a 1. Ma il Toro non ci sta ed immediata la reazione con Belotti che di forza vince un duello con Chriches e batte Consigli. In rapida successione la terza rete dei granata: azione in velocità che parte in mezzo al campo, Belotti apre per Lukic che fredda con un preciso rasoterra Consigli.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Gara che sembra chiusa e invece il Sassuolo in due minuti trova il pari prima con Chiriches con una prodezza balistica a fuori area e con un colpo di testa d Caputo: 3 a 3.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il punto sul campionato: clou è Milan-Roma, Inter a Genova per rilanciarsi
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
23 ottobre 2020
23:13
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il punto sul campionato. Il Milan capolista aspetta la rinfrancata Roma nel posticipo di lunedi’. La quinta di serie A, a cavallo dei primi due turni di coppe europee, avra’ pero’ anche altri temi interessanti: le protagoniste Atalanta e Lazio sono decise a riscattare il ko dello scorso weekend ospitando Sampdoria e Bologna, il Napoli vuole riprendere dal ko in Europa League nel derby col Benevento, l’Inter cerca di riscattare i recenti inciampi in casa del Genoa, in un altro derby, quello tra le squadre piu’ colpite dal covid. La Juve amletica di Pirlo, senza Ronaldo, riceve un cliente scomodo come il Verona, la Fiorentina cerca il primo gol di Ribery per assestare la traballante panchina di Iachini ospitando l’Udinese. Infine Cagliari e Parma hanno bisogno dei tre punti nei confronti casalinghi con le matricole Crotone e Spezia.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Mentre l’Italia si avvicina ai livelli dei paesi europei piu’ colpiti dalla seconda ondata di covid, il calcio prova a resistere con molte difficolta’ e un numero crescente di contagi. Nonostante questa mina vagante il campionato offre gare sempre piu’ spettacolari, infarcite di prodezze e gol, con le squadre sempre piu’ spericolate all’attacco, quasi a voler esorcizzare un pericolo incombente. A rischiare di piu’ e’ forse l’Inter di Conte che, dopo il ko nel derby e il pari di Champions, tradita prima da Kolarov e poi da Vidal, si aggrappa a Lukaku per vincere in casa del rimaneggiato Genoa e mettere sotto silenzio le critiche. “Dobbiamo migliorare, ma la strada e’ giusta e il club contento”, precisa Antonio Conte, tornato nel mirino della critica. Molte cose non quadrano ma la rosa e’ di grande qualita’ e, in un clima di grande equilibrio, contera’ arrivare bene alle sfide dirette.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Non c’e’ piu’ la solita Juve dominatrice perche’ Pirlo e’ all’inizio del lavoro, la squadra si e’ ringiovanita anche se Morata fa di tutto per non far rimpiangere Ronaldo. Il gioco e la qualita’ del Verona saranno quindi un test molto probante. A fare da lepre e’ ora il Milan di Pioli a punteggio pieno che verifichera’ le sue ambizioni nel confronto con una Roma rilanciata da Fonseca. Sara’ il confronto tra formazioni ringiovanite ma il vero duello sara’ tra i veterani Ibra e Dzeko, spalleggiato da Pedro e Mkhitaryan. Entrambe hanno corroborato il morale con le vittorie esterne in Europa League.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La corsa scudetto puo’ vantare sette pretendenti che stanno affinando la loro forma tra mille difficolta’.
A dare spettacolo sono in particolare Napoli e Atalanta. I partenopei hanno bastonato i bergamaschi, poi sono scivolati nel confronto con un Az decimato dal covid. Ma e’ un problema di concentrazione e, ritrovato Insigne e riproposti Osimhen e Lozano, dovrebbe fare risultato a Benevento nella sfida tra i vecchi compagni Gattuso e Inzaghi. L’Atalanta dopo la lezione salutare di Napoli ha riarruolato Ilicic e ha ricominciato a segnare quattro gol a partita avendo una rosa completa e competitiva su piu’ fronti. Anche per questo Gasperini annuncia turn over, perche’ inevitabilmente la testa “è anche alla partita di martedi’ contro l’Ajax”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La Samp di Ranieri dovra’ ripetere la super gara con la Lazio per evitare una goleada. La settima sorella, la Lazio, vuole trasferire in campionato la carica che in Champions ha portato al successo di rilievo sul Dortmund di Haaland. La figura del leone l’ha fatta la Scarpa d’Oro Immobile e c”e stata gloria per il neofita ivoriano Akpa Akpro. Il grande ex Mihajlovic vuole riscattare i ko con Benevento e Sassuolo, ma per il Bologna sara’ dura all’Olimpico. Dopo i 41 gol dell’ultimo turno la serie A vuole regalarsi un’altra scorpacciata di emozioni a raffica e, complice la stanchezza per gli impegni ravvicinati delle coppe, potrebbe riservare altri risultati a sorpresa.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: Atalanta Sampdoria. Gasperini: ‘Pensiamo anche all’Ajax’
Il tecnico: ‘Quagliarella grande, Champions già importante’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
23 ottobre 2020
20:11
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“La Sampdoria è un avversario tosto, duro, di valore, che ha iniziato male ma ora è in salute: ricordo l’ultima partita a Bergamo, l’8 luglio, un 2-0 (Toloi e Muriel nel finale, espulso Ranieri, ndr) pieno di falli e di proteste. Ma il retropensiero all’Ajax è normale”. Gian Piero Gasperini trova la parola d’ordine della vigilia di campionato, non piacendogli annunciare il turnover, a meta’ tra l’esordio in Europa col 4-0 al Midtjylland e la seconda gara di martedì prossimo al Gewiss Stadium: “Sono competizioni entrate nel vivo, siamo quasi a novembre e per le alternative specie sulle fasce va accelerato l’inserimento dei nuovi, perché Hateboer e Gosens giocano sempre anche con Olanda e Germania – riflette il tecnico dell’Atalanta, prefigurando l’impiego di Depaoli o Mojica nell’anticipo del sabato pomeriggio -. In Champions League, vincendo, prenderemmo già un vantaggio importante anche se non decisivo. In attacco, invece, ci sono molte più soluzioni”. Inevitabile parlare dei big Gomez e Ilicic, ma anche di Zapata e Muriel, la coppia alla MCH Arena mercoledì sera, senza contare le addizioni dell’ultimo calciomercato: “Non siamo nelle condizioni di doverci giocare 13 partite in un finale di stagione da un mese e mezzo come in estate, ne abbiamo una intera davanti. Prima o poi il Papu rientrerà nelle rotazioni, anche se quando sta bene può giocare senza allenarsi e dal suo punto di vista sarebbe meglio se fosse sempre in campo – spiega l’uomo in panchina -. L’impegno più oneroso è doversi riorganizzare in così poco tempo, destino comune a chi deve competere nelle coppe. Una prova di resistenza e di capacità di adattamento: i giocatori devono sapersi rigenerare. L’anno scorso per tre mesi non c’era stato Zapata, poi a fine campionato Ilicic. Muriel aveva trovato la sua dimensione da cambio a partita in corso, stavolta siamo partiti senza Ilicic all’inizio, Miranchuk fuori un mese e Lammers, più pronto di Aleksey, anche se ha avuto problemi di stomaco in Danimarca. Miranchuk ha fatto un bel gol col Midtjylland ma per ora può entrare a partita in corso. Malinovskyi non sta benissimo, ma è a disposizione”.
Probabili formazioni di Atalanta-Sampdoria. Atalanta (3-4-1-2): 57 Sportiello; 4 Sutalo, 6 Palomino, 19 Djimsiti; 33 Hateboer, 15 De Roon, 11 Freuler, 26 Mojica; 88 Pasalic; 72 Ilicic, 7 Lammers. (1 Radunovic, 31 Rossi, 17 Romero, 8 Gosens, 27 Depaoli, 15 De Roon, 32 Pessina, 10 Gomez, 18 Malinovskyi, 59 Miranchuk, 9 Muriel, 91 D. Zapata). All.: Gasperini. Squalificati: nessuno. Diffidati: nessuno. Indisponibili: Caldara, Carnesecchi, Gollini, Piccini. Sampdoria (4-4-2): 1 Audero; 24 Bereszynski, 22 Yoshida, 15 Colley, 3 Augello; 8 Verre, 18 Thorsby, 6 Ekdal, 14 Jankto; 27 Quagliarella, 11 Ramirez. (34 Letica, 30 Ravaglia, 25 Alex Ferrari, 19 Regini, 21 Tonelli, 5 Adrien Silva, 38 Damsgaard, 16 Askildsen, 26 Leris, 87 Candreva, 10 Keita, 20 La Gumina). All.: Ranieri. Squalificati: nessuno. Diffidati: nessuno. Indisponibili: Gabbiadini. Arbitro: Calvarese di Teramo. Quote Snai: 1,40; 5,25; 6,75.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: Genoa Inter. Conte: ‘Presa strada giusta’
Hakimi negativo, si attende nuovo tampone
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
23 ottobre 2020
20:15
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“La strada intrapresa è quella giusta, è quella che oggi rende felici me, i calciatori e il club”. È un Antonio Conte in versione zen quello che si prepara alla trasferta di Genoa. Una gara già delicata, non solo perché arriva dopo il ko nel derby e il mezzo passo falso col Borussia Moenchengladbach ma perché la situazione in casa Inter rimane di emergenza. A Marassi non ci saranno i positivi Radu, Skriniar e Gagliardini, allo stesso modo di Ashley Young, negativizzato ma ancora out visto che dovrà svolgere gli esami di idoneità da protocollo, mentre tiene banco il caso Hakimi: l’esterno marocchino è risultato positivo ai controlli Uefa prima della gara di Champions, ma il tampone a cui si è sottoposto ieri ha dato esito negativo. Oggi così l’ex Real Madrid ha svolto un ulteriore test, la cui risposta è attesa per domani: nel caso in cui fosse negativo potrebbe essere disponibile per la gara contro i rossoblu, anche se le tempistiche sono strette e il giocatore non si allena da martedì. Conte, tuttavia, guarda avanti. “Non sono preoccupato per le assenze legate al Covid, né per i risultati. Dobbiamo affrontare la situazione a testa alta, non dare troppo peso alle assenze e a quello che ci sta succedendo”, le sue parole. “Non sono preoccupato nemmeno da un punto di vista calcistico perché stiamo giocando bene – ha aggiunto in conferenza stampa-. Abbiamo raccolto meno di quello che abbiamo prodotto e siamo stati puniti dalle nostre disattenzioni. Sono di quello che stanno dando i calciatori, della loro abnegazione. Credo nel lavoro che stiamo facendo e andiamo avanti con convinzione”.
Probabili formazioni di Genoa-Inter. Genoa (3-5-2):1 Perin; 26 Bani, 2 C.Zapata, 55 Masiello; 18 Ghiglione, 47 Badelj, 21 Radovanovic, 85 Behrami, 99 Czyborra; 19 Pandev, 37 Pjaca. (32 Paleari, 22 Marchetti, 5 Goldaniga, 14 Biraschi,88 Pellegrini, 65 Rovella, 24 Melegoni, 10 Zajc, 61 Shomurodov 45 Asoro, 70 Parigini, 9 Scamacca). All.: Maran. Squalificati: nessuno. Diffidati: nessuno. Indisponibili: Brlek, Males, Sturaro. Inter (3-4-1-2): 1 Handanovic; 33 D’Ambrosio, 6 De Vrij, 95 Bastoni; 36 Darmian, 77 Brozovic, 22 Vidal, 14 Perisic; 23 Barella; 9 R.Lukaku, 10 Lautaro. (27 Padelli, 11 Kolarov, 13 Ranocchia, 12 Sensi, 24 Eriksen, 44 Nainggolan, 99 Pinamonti). All.: Conte. Squalificati: nessuno. Diffidati: nessuno. Indisponibili: Gagliardini, Hakimi, A.Sanchez, Vecino. Arbitro: Massa di Imperia. Quote Snai: 7,75; 5,00; 1,35.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: Lazio Bologna. Inzaghi: ‘Voglio la squadra di Champions’
Tecnico valuta il turn over in vista del Bruges
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
23 ottobre 2020
20:17
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Una Lazio “Champions” anche in campionato, perché “sappiamo che le partite di Copp passano attraverso il campionato dove abbiamo bisogno di punti”. In vista della sfida di domani in casa contro il Bologna, Simone Inzaghi chiede alla sua Lazio “umiltà, cattiveria e convinzione”, lo stesso mix visto martedì sera contro il Borussia Dortmund all’esordio nella massima competizione europea dopo 13 anni di assenza. Dopo il pesante ko subito a Genova contro la Sampdoria, l’imperativo del tecnico laziale è quello di non sottovalutare la squadra di Mihajlovic: “Con il Borussia abbiamo fatto una grande gara, tre giorni prima con la Sampdoria ne avevamo fatta un’altra. Penso sia dovuto soprattutto alle motivazioni e penso che le motivazioni per una squadra come la Lazio non devono mai mancare”, rivendica Inzaghi. Che da un lato deve pensare ai tre punti in campionato che mancano dalla prima giornata, dall’altra al secondo turno di Champions mercoledì prossimo contro il Bruges: “Dovrò cercare di capire e valutare – prosegue il tecnico biancoceleste – l’importante è il recupero mentale. È la testa che ti fa fare grandi prestazioni. Martedì abbiamo speso ma abbiamo la fortuna di giocare ogni tre giorni, ce lo siamo meritati sul campo l’anno scorso e giocare la Champions è una grande fortuna”.
Probabili formazioni di Lazio-Bologna. Lazio (3-5-2): 25 Reina; 4 Patric, 3 Luiz Felipe, 33 Acerbi; 77 Marusic, 92 Akpa Akpro, 6 Leiva, 10 Luis Alberto, 96 Fares; 11 Correa, 17 Immobile. (1 Strakosha, 71 Aljia, 13 Armini, 29 Lazzari, 93 Vavro, 14 Hoedt, 16 Parolo, 21 Milinkovic-Savic, 8 D. Anderson, 16 Escalante, 32 Cataldi, 94 Muriqi, 20 Caicedo). All.: Inzaghi. Squalificati: nessuno. Diffidati: nessuno. Indisponibili: Lulic, Radu, Pereira. Bologna (4-3-3): 28 Skorupski, 29 De Silvestri, 23 Danilo, 14 Tomiyasu, 3 Hickey, 30 Schouten, 32 Svanberg, 7 Orsolini, 21 Soriano, 99 Barrow, 24 Palacio. (1 Da Costa, 34 Ravaglia, 4 Denswil, 6 Paz, 15 Mbaye, 33 Calabresi, 8 Dominguez, 18 Baldursson, 20 Kingsley, 55 Vignato, 9 Santander, 10 Sansone). All.: Mihajlovic. Squalificati: nessuno. Diffidati: nessuno. Indisponibili: Dijks, Medel, Poli, Skov Olsen. Arbitro: Irrati di Pistoia; Quote Snai: 1,70; 4,25; 4,50
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie A, le probabili formazioni
Apre Sassuolo-Torino, chiude lunedì Milan-Roma
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
23 ottobre 2020
20:07
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Queste le probabili formazioni della quinta  giornata di Serie A
Benevento-Napoli.
Benevento (4-3-2-1): 1 Montipó, 11 Maggio, 15 Glik, 5 Caldirola, 3 Letizia, 29 Ionita, 28 Schiattarella, 14 Dabo, 19 Insigne, 17 Caprari, 9 Lapadula. (12 Manfredini, 22 Lucatelli, 80 Gori, 13 Tuia, 18 Foulon, 58 Pastina, 6 Basit, 8 Tello, 56 Hetemaj, 16 Improta, 44 Iago Falque, 20 Di Serio, 25 Sau). All.: Inzaghi Squalificati: nessuno Diffidati: nessuno Indisponibili: Viola, Barba, Moncini Napoli (4-2-3-1): 25 Ospina, 22 Di Lorenzo, 26 Koulibaly, 44 Manolas, 6 Mario Rui, 8 Fabian Ruiz, 5 Bakayoko, 21 Politano, 14 Mertens, 24 Insigne, 9 Osimhen. (1 Meret, 2 Malcuit, 19 Maksimovic, 23 Hysaj, 31 Ghoulam, 4 Demme, 33 Rrhamani, 68 Lobotka, 11 Lozano, 37 Petagna, 9 Llorente). All. Gattuso. Squalificati: nessuno. Diffidati: nessuno Indisponibili: Zielinski, Elmas. Arbitro: Doveri di Roma 1 Quote Snai: 7,75; 5,50; 1,35
Parma-Spezia.
Parma (4-3-1-2): 1 Sepe; 16 Laurini, 2 Iacoponi, 7 Gagliolo, 3 Pezzella; 33 Kucka, 15 Brugman, 14 Kurtic; 18 Cyrpien; 10 Karamoh, 27 Gervinho. (34 Colombi, 77 Rinaldi, 4 Balogh, 8 Grassi, 19 Sohm, 23 Hernani, 41 Nicolussi Caviglia, 99 Adorante, 11 Cornelius). All.: Liverani. Squalificati: nessuno. Diffidati: nessuno. Indisponibili: Alves, Brunetta, Busi, Dezi, Inglese, Mihaila, Osorio, Scozzarella, Sprocati, Valenti. Spezia (4-3-3): 94 Provedel; 7 Sala, 19 Terzi, 22 Chabot, 20 Bastoni; 27 Deiola, 16 Bartolomei, 26 Pobega; 31 Verde, 18 Nzola, 11 Gyasi. (12 Krapikas, 77 Rafael, 21 Ferrer, 28 Erlic, 39 Dell’Orco, 4 Acampora, 8 Ricci, 10 Agoume, 88 Leo Sena, 17 Farias, 80 Agudelo, 91 Piccoli). All. Italiano. Squalificati: nessuno. Diffidati: nessuno. Indisponibili: Capradossi, Galabinov, Ismajli, Maggiore, Marchizza, Mastinu, Mattiello, Ramos, Zoet. Arbitro: Marini di Roma 1. Quote Snai: 2,10; 3,40; 3,45.
Lazio-Bologna.
Lazio (3-5-2): 25 Reina; 4 Patric, 3 Luiz Felipe, 33 Acerbi; 77 Marusic, 92 Akpa Akpro, 6 Leiva, 10 Luis Alberto, 96 Fares; 11 Correa, 17 Immobile. (1 Strakosha, 71 Aljia, 13 Armini, 29 Lazzari, 93 Vavro, 14 Hoedt, 16 Parolo, 21 Milinkovic-Savic, 8 D. Anderson, 16 Escalante, 32 Cataldi, 94 Muriqi, 20 Caicedo). All.: Inzaghi. Squalificati: nessuno. Diffidati: nessuno. Indisponibili: Lulic, Radu, Pereira. Bologna (4-3-3): 28 Skorupski, 29 De Silvestri, 23 Danilo, 14 Tomiyasu, 3 Hickey, 30 Schouten, 32 Svanberg, 7 Orsolini, 21 Soriano, 99 Barrow, 24 Palacio. (1 Da Costa, 34 Ravaglia, 4 Denswil, 6 Paz, 15 Mbaye, 33 Calabresi, 8 Dominguez, 18 Baldursson, 20 Kingsley, 55 Vignato, 9 Santander, 10 Sansone). All.: Mihajlovic. Squalificati: nessuno. Diffidati: nessuno. Indisponibili: Dijks, Medel, Poli, Skov Olsen. Arbitro: Irrati di Pistoia; Quote Snai: 1,70; 4,25; 4,50
Cagliari-Crotone.
Cagliari (4-2-3-1): 28 Cragno; 25 Zappa, 40 Walukiewicz, 15 Klavan, 22 Lykogiannis; 8 Marin, 6 Rog; 18 Nandez, 10 Joao Pedro, 33 Sottil; 9 Simeone. (1 Aresti, 31 Vicario, 2 Godin, 19 Pisacane, 24 Faragò, 44 Carboni, 3 Tripaldelli, 21 Oliva, 12 Caligara, 30 Pavoletti, 27 Cerri). All.: Di Francesco. Squalificati: nessuno. Diffidati: nessuno. Indisponibili: Ceppitelli, Pereiro, Pinna. Crotone (3-5-2): 1 Cordaz; 6 Magallan, 34 Marrone, 13 Luperto; 32 Pedro Pereira, 69 Reca, 8 Cigarini, 77 Vulic, 17 Molina; 25 Simy, 30 Messias (16 Festa, 22 Crespi, 3 Cuomo, 14 Crociata, 5 Golemic, 95 Enrique, 10 Benali, 33 Rispoli, 20 Rojas, 28 Siligardi, 44 Petriccione, 97 Riviére). All.: Stroppa. Squalificati: nessuno. Diffidati: nessuno. Indisponibili: Djidji, Dragus, Zanellato. Arbitro: Di Martino di Teramo. Quote Snai: 2,00; 3,60; 3,60.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Fiorentina-Udinese.
Fiorentina (3-5-2): 69 Dragowski; 4 Milenkovic, 20 Pezzella, 22 Caceres; 77 Callejon, 5 Bonaventura, 34 Amrabat, 10 Castrovilli, 3 Biraghi; 7 Ribery, 11 Kouame. (1 Terracciano, 33 Brancolini, 98 Igor, 23 Venuti, 2 Quarta, 27 Barreca, 8 Duncan, 78 Pulgar, 21 Lirola, 18 Saponara, 9 Vlahovic, 63 Cutrone). All.: Beppe Iachini. Squalificati: nessuno. Diffidati: nessuno. Indisponibile: Borja Valero. Udinese (3-5-2): 88 Nicolas; 50 Becao, 3 Samir, 87 De Maio; 16 Molina, 37 Pereyra, 10 De Paul, 22 Arslan, 5 Ouwejan; 15 Lasagna, 7 Okaka. (96 Scuffet, 14 Bonifazi, 17 Nuytinck, 18 Ter Avest, 77 Zeegelar, 6 Makengo, 11 Walace, 99 Coulibaly, 9 Deulofeu, 23 Pussetto, 30 Nestorovski, 45 Forestieri). All.: Gotti. Squalificati: nessuno. Diffidati: nessuno. Indisponibili: Mandragora, Musso, Prodl, Stryger Larsen. Arbitro: Fourneau di Roma 1. Quote Snai: 1,80; 3,65; 4,50.
Atalanta-Sampdoria.
Atalanta (3-4-1-2): 57 Sportiello; 4 Sutalo, 6 Palomino, 19 Djimsiti; 33 Hateboer, 15 De Roon, 11 Freuler, 26 Mojica; 88 Pasalic; 72 Ilicic, 7 Lammers. (1 Radunovic, 31 Rossi, 17 Romero, 8 Gosens, 27 Depaoli, 15 De Roon, 32 Pessina, 10 Gomez, 18 Malinovskyi, 59 Miranchuk, 9 Muriel, 91 D. Zapata). All.: Gasperini. Squalificati: nessuno. Diffidati: nessuno. Indisponibili: Caldara, Carnesecchi, Gollini, Piccini. Sampdoria (4-4-2): 1 Audero; 24 Bereszynski, 22 Yoshida, 15 Colley, 3 Augello; 8 Verre, 18 Thorsby, 6 Ekdal, 14 Jankto; 27 Quagliarella, 11 Ramirez. (34 Letica, 30 Ravaglia, 25 Alex Ferrari, 19 Regini, 21 Tonelli, 5 Adrien Silva, 38 Damsgaard, 16 Askildsen, 26 Leris, 87 Candreva, 10 Keita, 20 La Gumina). All.: Ranieri. Squalificati: nessuno. Diffidati: nessuno. Indisponibili: Gabbiadini. Arbitro: Calvarese di Teramo. Quote Snai: 1,40; 5,25; 6,75.
Genoa-Inter.
Genoa (3-5-2):1 Perin; 26 Bani, 2 C.Zapata, 55 Masiello; 18 Ghiglione, 47 Badelj, 21 Radovanovic, 85 Behrami, 99 Czyborra; 19 Pandev, 37 Pjaca. (32 Paleari, 22 Marchetti, 5 Goldaniga, 14 Biraschi,88 Pellegrini, 65 Rovella, 24 Melegoni, 10 Zajc, 61 Shomurodov 45 Asoro, 70 Parigini, 9 Scamacca). All.: Maran. Squalificati: nessuno. Diffidati: nessuno. Indisponibili: Brlek, Males, Sturaro. Inter (3-4-1-2): 1 Handanovic; 33 D’Ambrosio, 6 De Vrij, 95 Bastoni; 36 Darmian, 77 Brozovic, 22 Vidal, 14 Perisic; 23 Barella; 9 R.Lukaku, 10 Lautaro. (27 Padelli, 11 Kolarov, 13 Ranocchia, 12 Sensi, 24 Eriksen, 44 Nainggolan, 99 Pinamonti). All.: Conte. Squalificati: nessuno. Diffidati: nessuno. Indisponibili: Gagliardini, Hakimi, A.Sanchez, Vecino. Arbitro: Massa di Imperia. Quote Snai: 7,75; 5,00; 1,35.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Juventus-Verona.
Juventus (3-4-1-2): 1 Szczesny; 13 Danilo, 19 Bonucci, 28 Demiral; 16 Cuadrado, 5 Arthur, 30 Bentancur, 38 Frabotta; 44 Kulusevski; 10 Dybala, Morata. (77 Buffon, 31 Pinsoglio, 41 Coccolo, 40 Vrioni, 39 Portanova, 25 Rabiot, 33 Bernardeschi, 8 Ramsey) All.: Pirlo. Squalificato: Chiesa. Diffidati: nessuno. Indisponibili: Alex Sandro, Chiellini, De Ligt, McKennie, Ronaldo. Verona (3-4-2-1): Silvestri; Lovato, Ceccherini, Empereur; Faraoni, Vieira, Ilic, Lazovic; Tameze, Zaccagni; Di Carmine. (22 Berardi, 25 Pandur, 3 Dimarco, 13 Udogie, 19 Ruegg, 36 Amione, 16 Terracciano, 11 Favilli, 17 Salcedo, 29 Kalinic). All.: Juric. Squalificati: nessuno. Diffidati: nessuno. Indisponibili: Barak, Benassi, Cetin, Danzi, Dawidowicz, Gunter, Magnani, Veloso. Arbitro: Pasqua di Tivoli. Quote Snai: 1,35; 5,00; 8,25.

Calcio tutte le notizie in tempo reale, sempre aggiornate e complete. Tutto sul Calcio. LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Ultim'ora

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 6 minuti

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 20:46 DI GIOVEDì 22 OTTOBRE 2020

ALLE 13:06 DI VENERDì 23 OTTOBRE 2020

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Totti in sala fa sognare, record d’incassi
592mila euro, oltre i 3 giorni evento è a disposizione sale
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
22 ottobre 2020
14:57
AGGIORNATO ALLE
20:46
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Oltre 55mila spettatori in tre giorni, 592mila euro: l’incasso del film evento Mi chiamo Francesco Totti fa sognare una ripresa del box office. Il docufilm, distribuito da Vision, passato in anteprima alla Festa di Roma, ha avuto un “eccezionale risultato di presenze in sala ed è la prova dell’amore tra la gente e Francesco Totti. Io sono felice di esserne stato il messaggero”, ha detto il regista Alex Infascelli.
Prodotto da Lorenzo Mieli, Mario Gianani e Virginia Valsecchi, una produzione The Apartment e Wildside, entrambe del gruppo Fremantle, con Capri Entertainment, Fremantle, con Vision Distribution e Rai Cinema, in collaborazione con Sky e Amazon Prime Video, è ora a disposizione degli esercenti per un prolungamento in sala. “Il meraviglioso documentario di Infascelli dimostra che, nonostante le difficoltà del momento, il rapporto tra pubblico e sala è ancora vivo. E con responsabilità per contribuire in ogni modo possibile al supporto del mondo dell’esercizio abbiamo deciso di lasciare nei cinema ‘Mi Chiamo Francesco Totti’ anche nei prossimi giorni.
Far vivere il cinema oggi implica l’assunzione da parte di ognuno di alcuni rischi e Vision non ha paura di farlo”, ha dichiarato il Ceo di Vision Distribution, Nicola Maccanico. Il produttore Lorenzo Mieli, ceo di The Aparment, ha sottolineato come sia “il momento di ringraziare il pubblico e gli esercenti.
Sono loro, infatti, che in questo momento così difficile, hanno dimostrato che, con le giuste precauzioni, possiamo continuare a intrattenerci ed emozionarci tutti insieme con grandi storie di grandi eroi. Cosa di cui ora più che mai abbiamo davvero bisogno”.   CINEMA

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Europa League: Roma vince in rimonta, Napoli ko
2-1 giallorossi allo Young Boys, Alkmaar vince 1-0 al S.Paolo
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
22 ottobre 2020
21:54
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La Roma di Europa League soffre, va sotto dal dischetto e rischia sotto la pioggia di Berna. Finchè Paulo Fonseca, dopo qualche minuto della ripresa, decide di inserire Mkhitaryan e Dzeko, autori degli assist che permettono a Bruno Peres e Kumbulla di rovesciare il risultato e portare i primi tre punti. resta a zero nel suo girone invece il Napoli, dato che l’AZ Alkamaar sbanca il San Paolo, utilizzando in maniera scientifica un italianissimo catenaccio. Gli ospiti, arroccati nella loro area di rigore, piazzano un solo contropiede e realizzano il gol del successo al 12′ st con Dani de Wit. Tanto è bastato.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Gattuso deluso, ‘loro mezzo gol, noi possesso sterile’
‘E’ mancata cattiveria, su questo aspetto dobbiamo migliorare’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
NAPOLI
22 ottobre 2020
22:11
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Rino Gattuso è amareggiato per il deludente risultato del Napoli all’esordio nel girone di Europa League. Ma non è pentito per le decisioni prese prima e durante la gara persa con l’AZ Alkmaar al San Paolo. ”Rifarei – dice – le stesse scelte di formazione. Non posso rimproverare nulla ai miei ragazzi”. ”Abbiamo preso un mezzo gol – spiega il tecnico del Napoli – e l’abbiamo pagata cara. Ma era quella la partita che dovevamo fare. Ora il cammino si complica. Ma le partite bisogna prepararle e giocarle. Oggi abbiamo preso una bella mazzata, ora testa al Benevento e poi penseremo alla partita con la Real Sociedad”.
”Sono sia arrabbiato che deluso. Non meritavamo. La rabbia deriva dal fatto che per come abbiamo tenuto il campo e per quello che abbiamo fatto non dovevamo sicuramente perdere. Ci è venuta a mancare con la cattiveria che abbiamo trovato soltanto negli ultimi 10-15 minuti”. ”E’ vero – conclude il tecnico – abbiamo avuto un possesso di palla sterile. Quando arrivavamo negli ultimi 10-15 metri potevamo fare meglio. Su questo aspetto abbiamo sicuramente sbagliato e dunque dobbiamo migliorare”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
E.League: Roma; Fonseca, buona vittoria su campo non facile
Tecnico giallorosso, rischiato con tanti cambi ma è andata bene
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
22 ottobre 2020
22:22
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“E’ stata una partita difficile. Non è facile giocare in questo campo, hanno vinto le ultime 15 partite, poi due anni fa la Juventus ci ha perso. Abbiamo vinto bene”. Così l’allenatore della Roma, Paulo Fonseca, dopo la vittoria in casa dello Young Boys all’esordio in Europa League.
“Abbiamo fatto riposare un bel po’ di giocatori e questo è stato importante in vista della partita con il Milan. Abbiamo anche rischiato, ma vincere la prima gara è sempre importante”.
Il tecnico portoghese si è detto soddisfatto del comportamenti di quei giocatori che non erano utilizzati da tempo: “È importante avvertire che questi calciatori, che normalmente non hanno giocato tanto finora, hanno dato questo tipo di risposta.
Jesus, Fazio e lo stesso Pau Lopez non giocavano da molto tempo: mi piace il fatto che abbiano disputato una buona partita”, ha sottolineato.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Piquè’Messi e non solo, dal Barcellona barbarie’
Capitano contro club anche per vertenza taglio ingaggi
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
23 ottobre 2020
11:49
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Una barbarie”: se a parlare in questi termini del Barcellona e’ Gerard Pique’, capitano e giocatore simbolo del ‘barcelonismo’ oltreche’ dell’orgoglio catalano, e’ segno che un’epoca e’ finita. Il difensore ha parlato per la prima volta dei contrasti interni, dopo la lite estiva tra societa’ e Messi, a ‘La Vanguardia’. “Tutto e’ nato da quello scandalo dei social per screditarci; il club spendeva soldi, gli stessi che ora ci chiede col taglio ingaggi. Una barbarie..”. Quanto all’estate di Messi, “un giocatore così non puo’ essere trattato a quel modo: il club dovrebbe intitolargli il nuovo stadio”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Europa League: il Milan espugna Glasgow, Celtic battuto 3-1
Ronnoneri a segno con Krunic, Brahim Diaz e Hauge
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
22 ottobre 2020
22:58
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Milan ha battuto 3-1 il Celtic in una partita del gruppo H di Europa League giocata a Glasgow.
Bella prova di carattere della formazione di Pioli che ha tenuto in pungno la partita fin dal primo tempo concluso in vantaggio di due reti grazie alle marcature di Krunic e Brahim Diaz.
Nell’ultimo quarto d’ora della ripresa i rossoneri calano un po’ l’attenzione e subiscono il gol di Elyounoussi, ma nel recupero Hauge mette al sicuro la vittoria in trasferta.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
‘Mi chiamo Francesco’ ok in sala,Totti lo vede con amici
Proiezione privata dopo il successo al botteghino
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
23 ottobre 2020
10:14
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Una serata diversa quella di ieri per Francesco Totti. Riservata la sala 2 del cinema The Space a Piazza della Repubblica per una proiezione privata del docufilm dedicato alla sua carriera “Mi chiamo Francesco”. Pellicola che rimarrà nelle sale oltre i tre giorni inizialmente preventivati dopo esser stata presentata al Festival del Cinema. Ieri, intanto, l’ex Capitano della Roma ha avuto modo di vederla con amici e parenti. Una trentina di invitati: dal figlio Cristian al fratello Riccardo, passando per tanti amici storici come Vincent Candela e Guido Nanni, ex preparatore dei portieri del club giallorosso. Un modo per stare anche vicino a Totti che due settimane fa ha perso il papà Enzo.
Il docufilm “Mi chiamo Francesco” è stato u successo incassando in tre giorni 592.000 euro e portando in sala, in tempi di Covid, oltre 55mila spettatori. Numeri da fuoriclasse, ma da uomo dello spettacolo.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Europa League: vincono Milan e Roma, ko il Napoli. TUTTI I RISULTATI
I rossoneri passano a Glasgow 1-3 con il Celtic. I giallorossi di rimonta 1-2 a Berna contro lo Young Boys. Partenopei sconfitti in casa 0-1 dall’Az Alkmaan
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
22 ottobre 2020
23:40
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Roma e Milan protagoniste in Europa League con due convincenti, soprattutto per i rossoneri, vittorie all’estero. Meno il Napoli battuto in casa.
Il Milan ha battuto 3-1 il Celtic in una partita del gruppo H di Europa League giocata a Glasgow. Bella prova di carattere della formazione di Pioli che ha tenuto in pungno la partita fin dal primo tempo concluso in vantaggio di due reti grazie alle marcature di Krunic e Brahim Diaz. Nell’ultimo quarto d’ora della ripresa i rossoneri calano un po’ l’attenzione e subiscono il gol di Elyounoussi, ma nel recupero Hauge mette al sicuro la vittoria in trasferta.
Napoli  Az Alkmaar 0-1
Young Boys Roma 1-2
TUTTE LE SFIDE girone per girone
Girone A: Cska Sofia-Cluj 0-2 Young Boys-ROMA 1-2
Girone B: Rapid Vienna-Arsenal 1-2 Dundalk-Moelde 1-2
Girone C: Hapoel Beer Sheva-Slavia Praga 3-1 Bayer Leverkusen-Nizza 6-2
Girone D: Lech Poznan-Benfica 2-4 Standard Liegi-Rangers 0-2
Girone E: Paok Salonicco-Omonia Nicosia 1-1 Psv Eindhoven-Granada 1-2
Girone F: Rijeka-Real Sociedad 0-1 NAPOLI-Az Alkmaar 0-1
Girone G: Leicester City-Zorya Lugansk 3-0 Sporting Braga-Ark Atene 3-0
Girone H: Celtic-MILAN 1-3 Sparta Praga-Lilla 1-4
Girone I: Villarreal-Sivasspor 5-3 Maccabi Tel Aviv-Qarabag 1-0
Girone J: Ludogorets Razgrad-Royal Antwerp 1-2 Tottenham Hotspur-Lask Linz 3-0
Girone K: Wolfsberger-Cska Mosca 1-1 Dinamo Zagabria-Feyenoord Rotterdam 0-0
Girone L: Slovan Liberec-Gent 1-0 Hoffenheim-Stella Rossa Belgrado 2-0.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Spadafora, si cerca sollevare polverone su legge sport
Ministro, ho chiesto calendarizzare esame testo il 29 ottobre
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
22 ottobre 2020
21:33
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Forse qualcuno vuol sollevare un polverone. Quelli del Dagl sono rilievi tecnici molto circoscritti, che già in queste ore sono stati affrontati e verranno risolti definitivamente nei prossimi giorni”. Così il ministro per le Politiche giovanili e lo Sport, Vincenzo Spadafora, sui rilievi mossi dal Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi della Presidenza del consiglio dei ministri sulla legge delega di riforma dello sport. “Proprio oggi ho formalizzato la richiesta di calendarizzare l’esame del provvedimento di riforma dello sport nella prossima seduta del pre consiglio dei ministri che è prevista il 29 ottobre”, afferma Spadafora.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Roma; anche Gianluca Mancini positivo
Il difensore ‘Fortunatamente mi sento bene’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
23 ottobre 2020
12:13
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Terzo caso di Covid nella prima squadra della Roma. Positivo, dopo Diawara e Calafiori, anche Gianluca Mancini che lo comunica sul proprio profilo Instagram.
“Ciao a tutti, sono risultato positivo al coronavirus e di conseguenza mi sono aggiudicato la quarantena” scrive il difensore che poi aggiunge: “Fortunatamente mi sento bene e sto già facendo il conto alla rovescia per il rientro in campo”.   VAI ALLO SPORT

Calcio tutte le notizie. Tutto il Calcio sempre aggiornato. SEGUILO E CONDIVIDILO!
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Ultim'ora

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 10 minuti

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 05:46 ALLE 20:46 DI GIOVEDì 22 OTTOBRE 2020

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Napoli: Insigne guarito, convocato per la partita di questa sera
NAPOLI22 Ottobre 2020
05:46
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lorenzo Insigne è stato convocato da Gattuso e sarà in panchina stasera nell’esordio stagionale del Napoli contro l’Az Alkmaar in Europa League. Il capitano azzurro è assente dal 27 settembre a causa di un infortunio muscolare che ha recuperato. Insigne partirà dalla panchina magari provando nel finale di partita a riprendere contatto con il campo, ma è pronto a tornare per il derby contro il Benevento nel week-end. Nella lista dei convocati di Gattuso solo quattro centrocampisti, Bakayoko, Demme, Lobotka e Fabian Ruiz, mentre Zielinski ed Elmas sono semrpe a casa, positivi al Covid-19.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
NAPOLI
22 ottobre 2020
20:11
CALCIO TUTTE LE NOTIZIEIntanto il Napoli è in campo ed alle 20:11 Napoli Az Alkmaar 0-1.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Due squalificati in B, Menez multato per simulazione
Le decisioni del giudice sportivo dopo le sfide del 4/o turno
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
22 ottobre 2020
17:34
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il giudice sportivo della Lega calcio di Serie B, Emilio Battaglia, in relazione alle partite della 4/a giornata, disputate fra l’altro ieri e ieri sera, fra i calciatori espulsi, ha squalificato per una giornata due calciatori: Mardochee Nzita del Pescara e Andrea Tiritiello del Cosenza. Jeremy Menez della Reggina è stato multato di 1.500 euro per simulazione.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Arbitri Serie A: Giacomelli designato per Milan-Roma
Genoa-Inter a Massa, Juventus-Verona è stata affidata a Pasqua
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
22 ottobre 2020
17:35
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Piero Giacomelli di Trieste è stato designato per abitrare la sfida di lunedì 26 ottobre, alle 20,45, fra il Milan capolista e la Roma, valida per la 5/a giornata del campionato di calcio di Serie A. Genoa-Inter di sabato alle 18 è stata affidata a Davide Massa di Imperia, mentre Fabrizio Pasqua di Tivoli fischierà in Juventus-Verona, domenica alle 20,45. Infine, il derby campano fra Benevento e Napoli, di domenica alle 15, sarà diretto da Daniele Doveri della sezione di Roma 1.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Ronaldo ancora positivo
Se voci saranno confermate, niente sfida mercoledì 28 con Messi
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 ottobre 2020
17:20
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Cristiano Ronaldo ancora positivo al Covid-19: le indiscrezioni corrono veloci in Portogallo, dove si moltiplicano le voci su un nuovo tampone positivo per il campione bianconero. Infatti secondo le edizioni online dei giornali ‘Record’ e ‘Correio da Manha’ il fuoriclasse bianconero non avrebbe sconfitto il Coronavirus. La cosa è stata poi riportata anche dal giornale spagnolo ‘Marca.
Se la cosa venisse confermata, oltre ad essere impossibile la presenza di CR7 contro il Verona domenica sera, sarebbero azzerate le speranze di recupero in vista del faccia a faccia con Lionel Messi, con il Barcellona atteso allo Stadium mercoledì prossimo, 28 ottobre, per la Champions.   JUVENTUS

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Juve: Kulusevski “Pirlo perfetto, dà grande fiducia”
“Fondamentale avere un allenatore che lancia i giovani”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 ottobre 2020
15:47
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Mister Pirlo è perfetto perché ti dà fiducia: sai che se fai bene, puoi giocare”: così Dejan Kulusevski sul suo allenatore. “E’ fondamentale avere un allenatore che non ha timore di lanciare i giovani – ha continuato lo svedese ai microfoni di Sky Sport – e in un top club come la Juve non è l’età a fare la differenza, ma ciò che si dimostra durante gli allenamenti”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Giampaolo “mi aspettavo punti, ma non mollo nulla”
Torino domani in trasferta contro il Sassuolo,servirà attenzione
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
22 ottobre 2020
17:11
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Mi aspettavo di fare qualche punto, è comprensibile la preoccupazione e l’inquietudine dei tifosi: ma io non mollo nulla”: queste le parole di Marco Giampaolo alla vigilia della trasferta di Reggio Emilia contro il Sassuolo, con il suo Torino che ha subito tre sconfitte nelle prime tre giornate di campionato. “Noi lavoriamo dal mattino alla sera, il tempo sarà giudice – ha continuato ai microfoni di Torino Channel – e siamo consapevoli che sia un momento delicato: servirà grande attenzione nei particolari nella sfida contro i neroverdi”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Spadafora, ecco norme più stringenti per le palestre
Ministro, “mondo dello sport sta facendo il massimo”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
22 ottobre 2020
20:10
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Dipartimento per lo Sport ha emanato il nuovo protocollo attuativo delle “Linee guida per l’attività sportiva di base e l’attività motoria in genere”, che aggiorna quelle dello scorso 19 maggio, e che introduce norme più stringenti. Lo annuncia il ministro Vincenzo Spadafora. “Il mondo dello sport ha fatto e continuerà a fare il massimo per garantire piena sicurezza agli appassionati e ai lavoratori, come avvenuto finora e anche di più”, afferma il ministro.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La crisi è Real, il ‘Clasico’ diventa determinante per Zidane
Dopo 2 ko di seguito con avversari modesti,sabato sfida al Barca
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
22 ottobre 2020
17:33
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Due ko consecutivi fanno quasi una prova. La prova che il Real Madrid è in crisi e che la panchina di Zinedine Zidane traballa. A questo punto, per l’allenatore francese sarà determinante il verdetto del ‘Clasico’, in programma sabato alle 16 sul terreno del Camp Nou contro il Barcellona.  Le sconfitte casalinghe contro Cadice nella Liga e lo Shakhtar in Champions ieri sera, hanno messo a dura prova la credibilità dei ‘Blancos’, aprendo il dibattito sui reali obiettivi stagionali. Anche all’estero ha fatto rumore il tonfo madridista (3-2 contro gli ucraini, dopo lo 0-3 alla fine del primo tempo): L’Equipe, ad esempio, parla di sconfitta ancora più grave degli spagnoli, perché “lo Shakhtar ieri sera era privo di ben nove titolati, fermati dalla positività al Covid-19”. Il Real Madrid viene giudicato come una squadra “spettrale”.
La tedesca Bild ricorda come, “anche nella passata stagione, il Real Madrid partì con una sconfitta (3-0) e poi riuscì comunque a riemergere”, fino a conquistare il titolo di campione di Spagna. Secondo il giornale “determinante ieri è stata l’assenza del capitano Sergio Ramos”, in difesa. In Spagna critiche prudenti, ma comincia anche a circolare il nome di qualche allenatore che, nell’eventualità di un ulteriore tracollo nel ‘Clasico’, può sostituire Zidane: i nomi più gettonati sono quelli dell’ex bomber dei ‘blancos’ Raul Gonzalez e dell’argentino Mauricio Pochettino.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Barca in crisi, Piqué si taglia lo stipendio del 50%
Altri 3 blaugrana avevano deciso di rinunciare a 30% della paga
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
22 ottobre 2020
17:36
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il difensore centrale Gerard Piqué ha scelto di aiutare il Barcellona, che è in difficoltà economiche come molte altre società, causa Covid. Uno dei calciatori più rappresentativi del club blaugrana, secondo quanto riporta il quotidiano Sport, avrebbe deciso di tagliarsi lo stipendio del 50 per cento, seguendo l’esempio di alcuni suoi compagni, che hanno deciso di venire incontro alle esigenze del club. Il portiere tedesco Marc-André Ter Stegen, il difensore francese Clement Lenglet e il centrocampista olandese Frankie De Jong avevano già deciso di decurtare i propri salari del 30 per cento.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Calcio, tutela legale penale per i club dilettanti
Lnd mette a disposizione la copertura a titolo gratuito
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
22 ottobre 2020
13:38
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La Lega Nazionale Dilettanti, anche a seguito del diffondersi della pandemia da Covid-19, per venire incontro alle difficoltà in cui potrebbero trovarsi tutte le società associate, metterà a disposizione delle stesse una polizza per la tutela legale penale tesa alla copertura per qualsiasi necessità di assistenza legale, incluse, appunto, anche le casistiche di violazioni e illeciti legate al Covid-19.
Il raggio delle garanzie, fa notare la lega dilettanti, è molto ampio e consente ai rappresentanti dei club della Lnd di poter affrontare con maggiore serenità un periodo così complesso per lo svolgimento delle attività.
“Abbiamo dotato le nostre associate e i loro tesserati, per le attività di competenza, di un prezioso strumento di tutela – commenta il presidente della Lega Nazionale Dilettanti, Cosimo Sibilia -. È la conferma ulteriore della massima attenzione posta al territorio dalla Lnd, realizzando un intervento necessario quanto atteso da tutti i dirigenti delle società dilettantistiche d’Italia. Proseguiamo, quindi, nel segno della concretezza, mettendo a disposizione quante più risorse per fare in modo che il calcio di base possa essere accompagnato dalle migliori condizioni possibili in questa delicata fase di ripresa delle attività”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Genoa: Faggiano, sfida a Inter è proibitiva, manca il fiato
Parla il ds, ‘Conte? è un amico, ma saremo avversari per 90”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
22 ottobre 2020
13:40
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Dobbiamo cercare di recuperare più gente possibile. Ma non solo a livello di negatività. Anche a livello fisico, perché stare a casa per quindici giorni ti fa perdere la tenuta fisica. La partita contro l’Inter è abbastanza proibitiva, siamo corti di fiato. Ma proveremo a fare del nostro meglio”. Daniele Faggiano, ds del Genoa, analizza così ai microfoni di Radio TMW il momento del Genoa tra il punto conquistato nel ritorno in campo di Verona e la prossima sfida all’Inter di Conte.
“Non è stato facile. Devo fare un plauso a tutta la società, al dottore Gatto e al team manager. Le partite sono tutte complicate. In Serie A appena sbagli paghi. Siamo distratti da queste situazioni, positivi, negativi, debolmente positivi.
Maran sta facendo i salti mortali”.
E sabato arriva al Ferraris l’Inter di Conte, amico di vecchia data proprio del direttore sportivo rossoblù .
“L’amicizia c’è sempre, però per novanta minuti saremo avversari”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Classifica Fifa: Belgio sempre primo, Italia 12/a
Sul podio anche Francia e Brasile, Germania al 14/o posto
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
22 ottobre 2020
17:36
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Le 120 partite fra nazionali giocate negli ultimi trenta giorni non hanno provocato grandi cambiamenti nella classifica Fifa, con le prime dieci che sono sempre le stesse e il Belgio che rimane leader. L’Italia è 12/a, subito dietro al Messico (11/o) e davanti alla Danimarca (13/a), mentre la Germania del ct Loew è al 14/o posto. Il podio è lo stesso di un mese fa: Belgio primo, Francia campione del mondo seconda e Brasile terzo. La Spagna guadagna una posizione passando dal settimo al sesto posto, a spese dell’Uruguay, stessa cosa fra Argentina, ora ottava, e Croazia, nona. I maggiori progressi in assoluto sono quelli fatti da Malta, che ha guadagnato sei posizioni, dalla 186/a alla 180/a.  Queste le prime posizioni del ranking Fifa: 1. Belgio 2. Francia 3. Brasile 4. Inghilterra 5. Portogallo 6. Spagna 7. Uruguay 8. Argentina 9. Croazia 10. Colombia 11. Messico 12. Italia 13. Danimarca 14. Germania 15. Olanda.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Lega Serie B decide di rinviare Reggiana-Cittadella
Accolta richiesta club emiliano dopo numerosi casi di positività
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
22 ottobre 2020
18:55
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La partita Reggiana-Cittadella, valida per la 5/a giornata del campionato di calcio di Serie B e in programma sabatoalle 14, è stata rinviata a data da destinarsi. Lo comunica la Lega calcio di Serie B, con una nota.
L’organismo che gestisce il movimento calcistico cadetto ha accolto la richiesta presentata dal club emiliano, in seguito alle numerose positività al Covid-19 riscontrate nel gruppo squadra e in ottemperanza al comunicato ufficiale n.29 della stessa Lega di B, che regola situazioni di questo genere.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: “ammalato guardando Tg”, polemica su post ct Mancini
Fa discutere vignetta in storie Instagram, tecnico attaccato
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
22 ottobre 2020
19:00
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Hai idea di come ti sei ammalato? Guardando i tg…”. La frase accompagna la vignetta con un paziente in un letto d’ospedale che risponde così alla domanda scome si è contagiato ed è stata postata sulle storie di Instantam dal ct della Nazionale, Roberto Mancini. Scatenando la polemica sui social tanto da diventare presto trend topic su twitter. In molti hanno attaccato l’allenatore azzurro, bocciando il post come un’uscita quanto meno infelice, e un assist ai negazionisti in tema di coronavirus. Altri hanno ritenuto discutibile il messaggio a fronte di una nuova ondata di contagi e di vittime, arrivando anche a chiedere le dimissioni del tecnico dal suo ruolo di ct degli Azzurri. Tra le tante ci sono anche alcune prese di posizione a favore, tra chi approva la vignetta e chi ritiene che oggetto della ‘critica’ siano i mass media che alimentano la paura e non certo le vittime della pandemia.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“La cupola del politicamente corretto si è riunita e sta lanciando la fatwa verso #mancini”.  Sul tema virus Mancini era già entrato in polemica a inizio ottobre con il ministro della Salute Roberto Speranza: “Lo sport è un diritto come la scuola”, aveva detto il ct replicando a Speranza che a sua volta aveva affermato che in tempo di pandemia “il calcio non è una priorità per il Paese, la scuola sì”.
Il ct si scusa – “Ho soltanto condiviso una vignetta che mi è sembrata sdrammatizzare un momento così complicato. Tutto qui. Non c’era alcun messaggio sottinteso e nessuna intenzione di mancare di rispetto ai malati e alle vittime di covid-19, se così fosse me ne scuso”. Il ct azzurro, Roberto Mancini, risponde, così, con un tweet, alle polemiche sollevate dalla vignetta postata su Instagram.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Europa League Napoli-Az Alkmaar 0-1 Young Boys-Roma 1-1
Alle 21 toccherà al Milan a San Siro contro il Celtic
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
22 ottobre 2020
20:20
EUROPA LEAGUE dalle 18:55
Napoli  Az Alkmaar 0-1
Young Boys Roma 1-1
Dalle 21 Milan Celtic   CHAMPIONS LEAGUE IN TEMPO REALE: RISULTATI E CLASSIFICA

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

EUROPA LEAGUE Young Boys Roma 1-2
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
22 ottobre 2020
20:37
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Young Boys Roma 1-2
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Così alla vigilia
La vittoria contro il Benevento dà fiducia alla Roma in vista del match d’apertura del Girone A dell’Europa League contro gli svizzeri dello Young Boys. La trasferta in terra elvetica, però, è solo il secondo match di un ‘tour de force’ che vedrà la squadra giallorossa giocare ogni tre giorni fino all’8 novembre.  Per questo Fonseca è pronto a varare il turn-over. “Farò 5-6 cambi. Ho totale fiducia in tutti i ‘miei’ giocatori”, ha dichiarato il tecnico portoghese. Il primo avvicendamento sarà tra i pali, con Pau Lopez designato portiere di coppa, mentre in difesa – complici le assenze di Mancini e Smalling – giocheranno Ibanez e Kumbulla al centro, con Bruno Peres a destra e Spinazzola (o Santon) a sinistra. In mezzo al campo è imprescindibile Veretout ma, questa volta, sarà accompagnato da Gonzalo Villar. Lo spagnolo, in conferenza stampa, è stato chiaro: “Mi sento più pronto rispetto alla passata stagione”. E, su Pedro, risponde così: “E’ come se avesse la mia età, sembra proprio così”.
Per questo lo spagnolo ex Chelsea sarà in campo contro lo Young Boys, mentre riposeranno Pellegrini e Mkhitaryan, che lasceranno spazio a Cristante e Carles Perez. Staffetta anche in attacco tra Dzeko e Borja Mayoral. Insomma, un attestato di fiducia importante, quello di Fonseca, nei confronti delle seconde linee.  L’obiettivo, però, resta sempre lo stesso come va ripetendo da settimane. “Con la società vogliamo costruire una Roma più forte. Siamo uniti e ripongo totale fiducia nei confronti della proprietà”, ha detto l’allenatore dei giallorossi. I Friedkin, intanto, si augurano un esordio positivo in Europa League dopo quello scottante (3-0 a tavolino) in campionato e lo Young Boys sembra l’avversario giusto. Preoccupato, infatti, è Gerardo Seoane, tecnico degli svizzeri. “La Roma è una compagine da Champions. Dovremo dare il 100% ed essere fortunati, non avremo molte possibilità”, ha detto in conferenza stampa.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Mancini si scusa “non volevo mancare di rispetto”
Ct su vignetta: “Era solo per sdrammatizzare momento difficile”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
22 ottobre 2020
19:02
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Ho soltanto condiviso una vignetta che mi è sembrata sdrammatizzare un momento così complicato.
Tutto qui. Non c’era alcun messaggio sottinteso e nessuna intenzione di mancare di rispetto ai malati e alle vittime di covid-19, se così fosse me ne scuso”. Il ct azzurro, Roberto Mancini, risponde, così, con un tweet, alle polemiche sollevate dalla vignetta postata su Insagram che ritraeva un paziente in un letto d’ospedale e che alla domanda “Hai idea come ti sei ammalato?” risponde “guardando i tg”.

Calcio tutte le notizie. Tutte, complete, in tempo reale, sempre aggiornate. LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Ultim'ora

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 28 minuti

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 17:49 DI MARTEDì 20 OTTOBRE 2020

ALLE 05:46 DI GIOVEDì 22 OTTOBRE 2020

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Champions: Inter ci crede, Conte si affida a Lukaku
L’altro match Midtjylland-Atalanta è sfida inedita
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
20 ottobre 2020
17:49
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
L’Inter cerca l’acuto in Champions, dopo il ko nel derby. E anche per l’Atalanta l’Europa è una prova da non sbagliare dopo lo scivolone con il Napoli. Il debutto nel massimo torneo continentale per i nerazzurri è con il Borussia Monchengladbach, quinta sfida ufficiale tra le due squadre, la prima in Coppa Uefa nel 1979, con una vittoria per parte e altrttanti pareggi. Il debutto stagionale per Conte sulla carta è agevole con l’Inter data a 1,55 dagli analisti di Planetwin365, contro il Monchengladbach a 5,80 attualmente undicesimo in Bundesliga. I padroni di casa godono dell’appoggio del 61% dei tifosi di Planetwin365, a fronte del 16% di preferenze per i tedeschi, che hanno una buona tradizione con le squadre italiane: solo due sconfitte negli ultimi 15 precedenti.
Lukaku (4,15), andato in gol nelle ultime 9 partite in Europa, potrebbe aprire le marcature (4,15), mentre per il Borussia Monchengladbach l’attaccante da tenere d’occhio è Hofmann (6,50).
Sfida inedita invece quella tra Midtjylland (5,50) e Atalanta (1,53): i danesi si sono qualificati per la seconda volta alla fase finale della Champions. La Dea, alla seconda partecipazione consecutiva, è supportato dal 62% dei tifosi, mentre solo un 17% crede nell’impresa dei padroni di casa. Secondo gli analisti di Planetwin365, il match potrebbe regalare almeno 3 gol (Over 2,5 a 1,38) e concludersi con un risultato esatto di 1-2 (8,15).
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Dal Pino sta bene, tampone negativo
N.1 Lega Serie A era sintomatico, ha recuperato dopo 14 giorni
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
20 ottobre 2020
17:54
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente della Lega serie A Paolo Dal Pino è negativo al Covid dopo aver eseguito il tampone ieri. Dal Pino aveva contratto il virus, sviluppando i sintomi ma ora – a distanza di 14 giorni – sta bene. Nonostante la febbre, aveva presieduto da remoto l’Assemblea di Lega di martedì scorso 13 ottobre.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Piace alla Fifa, Superlega europea prende quota
Indiscrezioni Sky News, torneo potrebbe partire già da 2022-23
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
20 ottobre 2020
19:54
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Una vera rivoluzione, con l’appoggio della Fifa, che sancirebbe la fine della Champions League, a favore di una superlega europea miliardaria. E’ questa l’ipotesi su cui starebbero trattando i principali club europei, proiettati verso una nuova “Europea Premier League”, che potrebbe partire già dalla stagione 2022-2023. Nessuno per il momento conferma l’indiscrezione lanciata dall’emittente tv Sky Sports, secondo cui la banca statunitense JP Morgan sarebbero già al lavoro per raccogliere sul mercato almeno 6 miliardi di euro. E dare così vita ad un campionato annuale europeo, non più nazionale, ristretto ad una dozzina tra le migliori squadre d’Europa.
Un torneo non alternativo ai singoli campionati domestici, disputato nei turni infrasettimanali, finendo per occupare i giorni finora utilizzati dalle competizioni Uefa, dalla Champions League alla Europa League. Secondo le indiscrezioni raccolte da Sky Sports non solo le trattative sarebbero già piuttosto avanzate, ma potrebbero contare anche sul coinvolgimento della Fifa. Top-secret i nomi dei soci fondatori di questo progetto, ma tutto fa pensare che le migliori squadre del Continente – dal Liverpool alla Juventus, dal Manchester United al Bayern Monaco, fino alle due regine spagnole, Real Madrid e Real Madrid – sarebbero state coinvolte. La formula del torneo – sostiene Sky Sports – prevede un girone all’italiana, con le squadre che si incontrano almeno due volte, prima del finale ai play-off. Un’indiscrezione destinata a far tremare i vertici della Uefa, che – in caso di successo di questa ipotesi – subirebbe un profondissimo ridimensionamento.
Ma resta tutto da verificare il successo di questo progetto: solo qualche giorno fa, per esempio, è clamorosamente fallito il tentativo di golpe di Manchester United e Liverpool, che avevano cercato di assumere il controllo organizzativo della Premier League, promettendo più soldi alle serie inferiori.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions: Dynamo Kiev-Juventus 0-2
Una doppietta di Morata stende la squadra di Lucescu
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
20 ottobre 2020
20:58
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Dynamo Kiev-Juventus 0-2 in una partita del gruppo G della Champions League 2020-2021. Doppietta di Morata.   JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE CON IL VIDEO DEGLI HIGHLIGHTS DYNAMO KIEV-JUVENTUS 0-2   PIEMONTE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Direttivo Lega di B, ecco regole su rinvii per Covid
Si è discusso anche di diritti tv e di settori giovanili
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
20 ottobre 2020
21:36
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Giornata di riunione per il consiglio direttivo della lega di Serie B che, svoltosi in teleconferenza, ha impegnato tutta la giornata di oggi con diversi e importanti temi di carattere economico, organizzativo, sportivo e relativo ai diritti audiovisivi.
E’ stato ratificato il regolamento relativo alla gestione delle gare, e agli eventuali rinvii, nei casi di positività Covid emanato in via d’urgenza la scorsa settimana dal presidente della Lega B Mauro Balata. Poi è stata affrontata la questione diritti televisivi, definendo il testo delle linee guida per il prossimo triennio 2021-2024 da portare ora alla prossima Assemblea per la discussione e l’approvazione definitiva.
Il project leader Var della Lega Serie B Filippo Merchiori ha invece aggiornato il Consiglio direttivo sul progetto dell’introduzione della tecnologia in B, relazionando in particolar modo sulla prosecuzione della formazione arbitrale e degli operatori del partner tecnologico.
Altri temi all’ordine del giorno del Consiglio direttivo hanno riguardato i criteri della formazione di bilancio di esercizio, il concorso del miglior campo di gioco e, infine, i settori giovanili delle società.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions: Chiesa ‘esordio fantastico, volevamo vittoria’
Morata, vogliamo arrivare fino alla fine
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 ottobre 2020
21:58
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Mi sono messo a disposizione del mister, ho fatto quello che mi ha chiesto: l’esordio in Champions è stato fantastico, poi abbiamo vinto e la serata non poteva essere migliore”. Federico Chiesa commenta così, ai microfoni di Sky Sport., il successo della Juventus per 2-0 sulla Dynamo Kiev.
“Stasera volevamo la vittoria per partire alla grande, abbiamo dato tutto per riuscire a uscire da questo campo difficile con una vittoria – ha aggiunto l’ex viola – e abbiamo ricevuto tante critiche ma è normale, alla Juve ci sono tante aspettative e noi dobbiamo vincere ogni volta che scendiamo in campo”.
I complimenti a Chiesa arrivano anche dal match winner Alvaro Morata: “E’ forte, così come Kulusevski, e hanno entrambi un futuro pazzesco” ha detto lo spagnolo, al ritorno in Champions con la Juve. “E’ bello giocare la coppa con questa maglia, è una bella emozione – ha aggiunto l’ex Atletico Madrid – e ogni anno c’è la possibilità di vincerla: noi vogliamo arrivare fino alla fine e per quello lottiamo, oggi abbiamo conquistato tre punti importanti contro una squadra difficile”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions: Pirlo,ritrovata solidità Juve. Dybala?Serve tempo
‘Chiellini ha avuto risentimento al flessore, bravo Chiesa’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
20 ottobre 2020
22:07
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
E’ soddisfatto Andrea Pirlo dopo la vittoria per 2-0 sul campo della Dinamo Kiev: ” Era importante fare una partita più solida rispetto a Crotone, potevamo sfruttare meglio qualche occasione, ma nel secondo tempo abbiamo fatto gol e gestito la partita – il commento a Sky del tecnico della Juventus – e ora proseguiamo un passo alla volta”.
Si è rivisto Paulo Dybala, entrato per una mezz’ora abbondante: “Ha bisogno di giocare, si vedeva che non era al massimo. Serve tempo, pian piano lo rivedremo al top della condizione”. La nota negativa è rappresentata dal nuovo problema fisico accusato da Giorgio Chiellini: “Ha avuto un risentimento al flessore, anche dopo la Nazionale – la primissima diagnosi di Pirlo sul capitano bianconero – e lo valuteremo nei prossimi giorni”. Promosso Federico Chiesa, all’esordio in Champions League: “E’ un giocatore adatto per ciò che vogliamo fare, non deve fare il quinto ma l’attaccante esterno mentre nella fase difensiva ricopre il ruolo di quarto di centrocampo; può giocare su entrambi i lati e lo fa molto bene”.
Proprio Chiesa dice che ” volevamo vincere e i tre punti in Champions per partire alla grande. Era un campo difficile, abbiamo ricevuto tante critiche ma è normale: dobbiamo vincere ogni volta che scendiamo in campo”.
Ovviamente felice per la doppietta è Alvaro Morata. “Ogni anno c’è una possibilità di vincere la Champions – dice lo spagnolo – e vogliamo andare fino alla fine. Volevamo vincere per iniziare bene, abbiamo giocato bene”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions: Lazio-Borussia Dortmund 3-1
Gol Haaland non basta a tedeschi. All’Olimpico comanda Immobile
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
20 ottobre 2020
23:15
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lazio-Borussia Dortmund 3-1 in una partita della prima giornata del gruppo F della Champions League, giocata allo stadio Olimpico. Queste le reti: nel pt 6′ Immobile, 23 Hits (autogol); nel st 26′ Haaland, 31′ Akpa-Akpro.   CHAMPIONS LEAGUE IN TEMPO REALE: RISULTATI E CLASSIFICA

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Immobile, possiamo dire la nostra anche in Europa
‘Gol è risposta a critiche a Dortmund?Giocatori vanno aspettati’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
20 ottobre 2020
23:22
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“E’ stata un’emozione incredibile riportare questa società e questa maglia in Champions, c’era un sapore in più e siamo soddisfatti perchè la partita è stata fatta alla perfezione. Incontravamo una squadra forte, era una partita difficile ma ci serviva un match così per darci la svolta mentale dopo la partita contro la Sampdoria, e per poter dire la nostra tra le grandi d’Europa e anche in campionato”.
Così Ciro Immobile, dai microfoni di Sky Sport, al termine di Lazio-Borussia Dortmund.
Con questa rete e la bella prestazuione di questa sera, Immobile pensa di aver risposto nel modo giusto alle tante critiche ricevute dalla stampa tedesca ai tempi della sua esperienza a Dortmund? “I giocatori a volte bisogna aspettarli e capire il momento – risponde il bomber della Lazio -. Io sono arrivato al Dortmund in quello sbagliato perchè era un momento di rifondazione, di cambio generazionale ed è normale che ci siano state delle difficoltà. Io sono molto attento a tutto, quando c’è da prendere gli elogi lo faccio, e allo stesso modo le critiche. Sono arrivate perchè ho sbagliato un gol? Sbaglierò ancora, speriamo di sbagliarne pochi in Nazionale e pochi con la Lazio”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie B, Empoli e Cittadella vittorie da primato
Venezia serve il poker al Pescara, Frosinone a secco di reti
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
20 ottobre 2020
23:51
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Risultati della 4/a giornata del campionato di calcio di Serie B: Ascoli-Reggiana 2-1 Chievo-Brescia 1-0 Cittadella-Pordenone 2-0 Empoli-Spal 2-1 Frosinone-Entella 0-0 Pisa-Monza 1-1 Reggina-Cosenza 0-0 Venezia-Pescara 4-0 Vicenza-Salernitana 1-1 Lecce-Cremonese domani alle 19.   SERIE B IN TEMPO REALE: STAGIONE 2020-2021 RISULTATI E CLASSIFICA

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Champions: Bonucci ‘cominciato bene ma è solo l’inizio’
Morata: bel successo. Danilo: bravi a partire col piede giusto
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 ottobre 2020
10:21
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Bel successo per cominciare bene in Champions” è il pensiero social dell’attaccante spagnolo Alvaro Morata che ieri sera ha messo il suo sigillo nella vittoria della Juve contro la Dinamo Kiev in Champions league.
Morata è sempre andato a segno nelle tre gare esterne giocate dalla formazione di Andrea Pirlo tra campionato e coppa.
“Iniziare la Champions con una vittoria è fondamentale. Bravi a partire col piede giusto verso i nostri obiettivi”, scrive Danilo sul proprio profilo Instagram. “Cominciato il percorso UCL nella maniera giusta ma è solo l’inizio”, avvisa Leonardo Bonucci. Qualche rammarico in più per Giorgio Chiellini, uscito dopo venti minuti a causa di un problema muscolare che verrà valutato in queste ore: “Dispiace non aver potuto lottare con voi fino al novantesimo – afferma il difensore -. Ottimo inizio del nostro cammino in Champions”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Rangnick, non tratto con Roma, voglio club ambizioso
‘In questo momento non posso immaginarmi in quella società’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
20 ottobre 2020
17:59
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Ralf Rangnick torna a parlare e lo dalle colonne del quotidiano spagnolo ‘El Pais’, con un’intervista in cui il tecnico e direttore sportivo tedesco commenta il suo arrivo sfumato al Milan in estate e le voci che lo vogliono nel mirino della nuova Roma di Dan Friedkin. “Non sono in trattativa con la Roma. Non posso immaginarmi in quel club in questo momento – dice Rangnick -. I miei ultimi 14 anni di carriera, fra Hoffenheim e Lipsia, hanno dimostrato che sono nel mio miglior momento. E pure che ottengo migliori risultati quando posso essere, oltre che un semplice allenatore, anche uno che sviluppa i club. La mia intenzione è quella di lavorare in un club tradizionale, che sia in Germania o in Inghilterra. E mi vedo alla guida di un club ambizioso – conclude Rangnick, che ritiene che la Roma non lo sia -, che possa lottare per vincere titoli fin da subito”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Inter, Conte: “Eriksen? Sa che può dare di più”
‘Si allena bene, ma sa che noi ci aspettiamo di più
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
20 ottobre 2020
19:20
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Christian Eriksen si sta allenando bene, sta cercando di mettersi a disposizione come tutti gli altri. Di partita in partita farò delle scelte, sa che può dare di più e sa che noi ci aspettiamo di più”: lo dice il tecnico dell’Inter Antonio Conte in una intervista a Sportmediaset alla vigilia della partita di Champions League contro il Borussia Mönchengladbach. “Nelle situazioni in cui verrà impiegato – aggiunge – è importante che dia quella sensazione di miglioramento”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Fiorentina: positivo componente staff viola
Il gruppo squadra entra in bolla e seguirà tutto l’iter previsto
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
FIRENZE
21 ottobre 2020
11:16
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Un membro dello staff della Fiorentina è risultato positivo al Covid-19. Lo comunica la stessa società viola spiegando che il caso è stato scoperto “nell’ambito dei test preventivi per la rilevazione del Covid-19”: “Il tesserato in questione, completamente asintomatico, è già in isolamento. Il gruppo squadra della Fiorentina entrerà ora, quindi, in bolla e continuerà a seguire tutto l’iter previsto dai protocolli sanitari”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Tebas boccia progetto Superlega, pare scritto al bar
Presidente Liga: comporterebbe gravi danni economici
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
21 ottobre 2020
11:20
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Progetto che sembra scritto in un bar alle 5 di mattina”: usa l’ironia il presidente della Liga calcio spagnola Javier Tebas per stroncare l’ipotesi di una Superlega europea di calcio alla quale dovrebbero partecipare le maggiori squadre europee e che di fatto andrebbe a cancellare la Champions league.
Come riferisce il sito sportivo ESPN, secondo Tebas inoltre “gli autori di questa idea, se esistono davvero perché non c’è nessuno che effettivamente la difenda, dimostrano non solo la totale ignoranza dell’organizzazione e dei costumi del calcio europeo e mondiale, ma anche una grave ignoranza del mercati dei diritti audiovisivi. Un progetto di questo tipo comporterà un grave danno economico per gli stessi organizzatori e per quelle entità che lo finanziano, se esistono, perché non sono mai ufficiali. Questi progetti ‘underground’ hanno un bell’aspetto solo se redatti in un bar alle 5 di mattina”. Secondo le indiscrezioni circolate in questi giorni, la Fifa sosterrebbe il progetto Superlega, mentre l’Uefa sarebbe totalmente contraria.
Secondo ESPN “l’organo di governo del calcio europeo non sapeva null’idea della Premier League europea fino a ieri”. In ogni caso il presidente dell’Uefa più volte in passato, anche in riferimento a altri progetti analoghi, ha manifestato la sua contrarietà.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Spadafora, più rischio al ristorante che in palestra
Ministro a Il Mattino: campioni facciano video per mascherine
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
21 ottobre 2020
12:31
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il covid si rischia di più al ristorante che in palestra: così il ministro dello sport Vincenzo Spadafora in un’intervista al quotidiano Il Mattino di Napoli, nella quale rinnova anche a “tutti i campionati” l’invito a immaginare “un piano b se le cose dovesse peggiorare” in materia di pandemia. Spadafora lancia un appello ai giocatori “soprattutto ai più forti e famosi: chiedo una assunzione di responsabilità per essere da esempio ai più giovani. Sarebbe bello se ciascuno di loro facesse un video sui propri canali social per chiedere ai ragazzi di indossare le mascherine e scaricare Immuni”.
Quanto alle palestre e piscine, il ministro sottolinea: “non ci sono evidenze scientifiche su focolai o contagi nati da palestre e piscine, ritengo più rischioso mangiare al ristorante in sei, senza mascherine, piuttosto che allenarsi in una sala pesi”.
Secondo Spadafora dai controlli dei Nas in piscine e palestre “emerge un rispetto rigoroso ovunque” dei protocolli.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Balata, ‘Piano B c’è, ma noi tra i più controllati’
Ghirelli, ‘Abbiamo piani riserva, ma spero non servano’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
21 ottobre 2020
12:33
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie B e Serie C hanno il piano di riserva in caso di stop per un ulteriore peggioramento della pandemia per Covid-19. A sostenerlo sono i rispettivi presidenti Mauro Balata (Lega B) e Francesco Ghirelli (Lega Pro), in occasione della presentazione dell’iniziativa Rotary ‘In campo contro la Polio’. “E’ il solito problema di cui sentivamo parlare nei mesi lockdown – specifica Balata – Non è così semplice ipotizzare piani B e C, certo li abbiamo ma sarebbero situazioni estremamente penalizzanti. Ma il calcio è uno dei settori dove maggiormente si investe in salute ed è uno dei più controllati dal punto di vista sanitario. Bisogna riflettere e trattare il calcio come altri settori della società e dell’economia, con le stesse attenzioni e le stesse valutazioni di natura normativa. Ci sarebbero anche tante famiglie e lavoratori a pagarne il prezzo”.
Il presidente Ghirelli ha aggiunto: “Abbiamo purtroppo dei piani di riserva – le parole del numero uno della Lega Pro – Mi auguro, spero, vorrei che il campionato andasse il più avanti possibile. Significherebbe che il Paese starà meglio. Ma nel caso in cui la situazione dovesse complicarsi ulteriormente, abbiamo lavorato su questo, a seconda di dove e quando ci dovesse essere un’interruzione”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions: Barcellona pazza di Pedri, segna e a casa in taxi
Ha 17 anni e non può guidare, ieri in gol contro Ferencvaros
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
21 ottobre 2020
13:20
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Dopo Ansu Fati, la Barcellona ‘blaugrana’ si è innamorata di un altro campioncino che è ancora minorenne. Si tratta di Pedri Gonzalez, calcisticamente solo Pedri, che viene dalle Canarie (il Barça lo ha acquistato dal Las Palmas) e da una famiglia da sempre tifosa della squadra di cui ora questo ragazzo fa parte. Pedri ieri è andato in gol, così come Ansu Fati, nel 5-1 contro il Ferencvaros, e in Spagna stanno facendo il giro dei social le immagini in cui si vede il ragazzino in mascherina che, dopo la partita, torna a casa in taxi.
Infatti non avendo ancora compiuto 18 anni (ne ha 17 e 330 giorni) Pedri non può ancora guidare, così prende le auto gialle, cosa che fa spesso anche per andare ad allenarsi. Ansu Fati, invece, fa notare il ‘Mundo Deportivo’, vive in famiglia, quindi ogni volta lo accompagna suo padre. L’importante è giocare nel Barça, e farsi trovare pronti: per le fuoriserie ci sarà tutto il tempo.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions League, in campo Midtjylland-Atalanta 0-2
Rete di Zapata al 26′ e di Gomez al 36′
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
21 ottobre 2020
21:41
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
In campo dalle 21 Midtjylland-Atalanta
L’Atalanta passa in vantaggio con una rete di Duvan Esteban Zapata al 26′. Raddoppio di Gomez al 36′.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
E. League; Gattuso, sarà difficile passare il turno
‘All’Az mancherà solo un attaccante titolare’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
NAPOLI
21 ottobre 2020
14:56
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
”Sembra che domani dovremo affrontare una squadra di scappati di casa. Invece io dico che la gara di domani è molto complicata così come tutto il girone.
E’ sarà difficile passare il turno”. Rino Gattuso spiega le difficoltà che la sua squadra potrà incontrare domani nel match contro gli olandesi di Alkmaar.
” Nell’AZ – osserva – rispetto alla squadra che lo scorso anno era a pari punti con l’Ajeax fino a quattro-cinque giornate dalla fine del campionato c’è stata solo la cessione di un giocatore che è andato al Siviglia”.
”Domani – conclude Gattuso – mancherà solo un attaccante titolare. Perciò sappiamo molto bene che dovremo fare molta fatica”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions League, Inter-Borussia Monchengladbach in campo alle 21
Conte riabbraccerà non solo Stefano Sensi, al rientro dalla squalifica in campionato, ma anche Alessandro Bastoni
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
21 ottobre 2020
21:36
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Stasera la sfida Inter-Borussia Monchengladbach. Le squadre in campo dalle 21
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Gattuso, domani turnover limitato, solo 3-4 cambi
‘Faremo così per tutte le partite di Europa League’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
NAPOLI
21 ottobre 2020
15:06
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
”Domani scenderanno in campo tre o quattro giocatori che non sono stati presenti con l’Atalanta.
Credo che una scelta giusta sia quella di un turnover limitato”. Rino Gattuso anticipa la filosofia delle scelte che farà domani nel mtch contro gli olandesi dell’AZ Alkmaar.
”Una volta al Milan – racconta il tecnico – ne cambiai nove o dieci ed è una cosa da non ripetere. Credo che anche nel futuro in Europa League non faremo tantissimi cambi. Il nostro obiettivo è sempre mandare in campo la migliore squadra possibile”.
”Speriamo – conclude Gattuso che l’epidemia da Covid ce lo consenta. Abbiamo due ragazzi fuori da 21 giorni e sono ancora positivi. Quando torneranno dovranno lavorare per ritrovare la condizione fisica. Perciò dobbiamo guardare partita dopo partita cercando ogni volta di mettere in campo la migliore formazione possibile”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
E. League: Lennon, Milan favorito ma Celtic è pronto
Ibrahimovic fuoriclasse, uno dei più forti di tutti i tempi
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
21 ottobre 2020
16:32
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“L’assenza di Calhanoglu può farci comodo ma giochiamo comunque contro una squadra forte. Perdono una pedina fondamentale ma il Milan resta favorito”: Neil Lennon, tecnico del Celtic, avversario della squadra rossonera domani in Europa League, non abbassa la guardia nonostante l’assenza del trequartista, infortunatosi ieri in allenamento rimediando una distorsione alla caviglia. Il tecnico si aspetta una reazione importante dalla sua squadra, reduce dalla sconfitta nel derby contro i Rangers per 2-0. “Dobbiamo lavorare sodo e reagire il più positivamente possibile. E’ una sfida di qualità che stuzzica l’appetito. In questo girone – spiega in conferenza – sarà molto importante vincere le partite in casa.
Sappiamo come gioca il Milan, ma mi aspetto una grande prestazione da parte della mia squadra. Il Milan ha passato un brutto momento ma ora ha un tecnico nuovo con un gruppo giovane e, inoltre, c’è Ibrahimovic, un leader carismatico. Zlatan è un grande giocatore, un fuoriclasse, un grande professionista.
Fisicamente è fantastico, è sicuramente uno dei migliori di tutti i tempi”. Nel Celtic, i rossoneri ritroveranno Laxalt da poco ceduto in prestito. “Qui potrà giocare con continuità – assicura Lennon – domani ci potranno essere dei cambi rispetto alla formazione scesa in campo contro i Rangers. Edouard? Non giocherà”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Roma; Fonseca’Fiducia nella società e nei giocatori’
Il tecnico:’Domani turn over. Lavoriamo per squadra più forte’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
21 ottobre 2020
17:04
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Stiamo lavorando insieme alla società con l’obiettivo di far diventare la Roma più forte”: sono le parole di Paulo Fonseca alla vigilia del match di Europa League contro lo Young Boys. Il portoghese poi continua: “Siamo uniti ed è importante. Ho la totale fiducia nella proprietà”.
Infine una battuta sul turn over che applicherà domani: “Sì, forse farò anche più di 6-7 cambi rispetto al Benevento. Ho fiducia nei miei calciatori”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Inter, Hakimi è positivo
Club “testato prima della partita di Champions, è asintomatico”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
21 ottobre 2020
17:04
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Hakimi è risultato positivo al Covid. Lo comunica l’Inter. Il giocatore è asintomatico e seguirà le procedure previste dal protocollo sanitario. “Achraf Hakimi – si legge nella nota – è risultato positivo al Covid-19 in seguito all’ultimo controllo Uefa (previsto dal protocollo della manifestazione) effettuato in vista della gara di questa sera contro il Borussia Moenchengladbach” nella prima giornata dei gironi di Champions League.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Pelé, ‘spero Dio mi riceva come fanno qui in terra’
Venerdì O Rei compie 80 anni, videomessaggio per tutti suoi fans
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
21 ottobre 2020
17:08
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Grazie per i tanti messaggi e gli auguri che già mi sono arrivati in vario modo. Ma per prima cosa dico grazie a Dio che mi ha fatto arrivare a questa età, in salute e lucido. Non tanto intelligente, ma lucido”. Con questa battuta Pelé, tramite video messaggio diffuso da alcuni media brasiliani, ‘inaugura’ le celebrazioni che i suoi connazionali gli dedicheranno in questi giorni per gli 80 anni che O Rei compirà venerdì.. “Spero che quando andrò in cielo – dice ancora Pelé – Dio mi riceva nella stessa maniera in cui tanta gente mi riceve qui in terra, per via del nostro amato calcio”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Uefa annulla definitivamente Euro under 19
La manifestazione avrebbe dovuto svolgersi in Irlanda del Nord
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
21 ottobre 2020
13:33
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Gli Europei di calcio 2020 per Under 19, in programma in Irlanda del Nord e a suo tempo già rinviati, sono stati definitivamente annullati dall’Uefa “a causa della situazione epidemiologica in Europa”. Lo rende noto la confederazione calcistica continentale.
In conseguenza di questa decisione Francia, Inghilterra, Italia, Olanda e Portogallo sono automaticamente qualificate per i Mondiali Under 20 in programma dal 20 maggio al 12 giugno 2021 in Indonesia, e ciò grazie al loro coefficiente Uefa.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Gli Europei U.19 avrebbero dovuto svolgersi nel luglio scorso, con finale l’1 agosto, poi erano tati rinviati a novembre e successivamente a marzo 2021. Ora l’Uefa ha deciso di cancellarli per via della seconda ondata del virus.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: CR7, successo si misura da ostacoli superati
Portoghese si allena in isolamento nella sua villa di Torino
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 ottobre 2020
13:48
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Il successo nella vita non si misura con ciò che ottieni, ma dagli ostacoli che superi”: Cristiano Ronaldo torna con questo messaggio a farsi vedere sui social network. Il portoghese ha postato su Instagram un breve video in cui lo si vede allenarsi sulla cyclette, a ritmo di musica e con i capelli rasati, nella sua villa sulla collina di Torino, dove si trova dalla scorsa settimana in isolamento perché positivo al Coronavirus.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lnd; approvato il bilancio, Sibilia “conti in ordine”
Presidente, grazie a gestione oculata e strategica’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
21 ottobre 2020
17:46
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Consiglio direttivo della Lega nazionale dilettanti, riunitosi a Roma, ha approvato all’unanimità il bilancio, che ha confermato la buona tenuta dei conti, subito dopo la relazione del Collegio dei Revisori dei conti. “La Lnd conferma di avere un bilancio sano e in positivo – ha commentato con soddisfazione il presidente, Cosimo Sibilia – un risultato ottenuto nonostante le ingenti risorse immesse sul territorio per consentire la ripresa dopo lo stop forzato delle attività. Un obiettivo conseguito confermando una gestione dei conti non solo oculata ma anche strategica, da parte di questa governance”.
Sibilia ha anche annunciato l’arrivo di una copertura assicurativa per la tutela legale penale riservata, a titolo gratuito, ai club della Lnd, un’operazione quanto mai opportuna in questo periodo di emergenza da Covid-19, che non sarà però l’unico ambito coperto della polizza. La riunione del direttivo si è tenuta nel rispetto di tutte le normative anti-Covid, con una parte dei componenti in presenza e un’altra collegata in video.

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Covid: Spadafora,nuovi protocolli palestre per sicurezza
‘Da raccomandazioni a obblighi, ma non penalizziamo sport’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
21 ottobre 2020
17:49
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Tutti vogliono che l’attività sportiva venga fatta in sicurezza, è nell’interesse di chi gestisce le palestre e le piscine far rispettare le regole. Con il nuovo protocollo di venerdì prossimo, quelle che erano raccomandazioni diventano obblighi, ma l’importante è che non ci sia una penalizzazione solo nei confronti del mondo dello sport.
Non vogliamo che venga data la sensazione che è lo sport causa di tutti i mali. Poi, nel momento in cui la situazione dovesse peggiorare, allora dovremmo fare dei sacrifici tutti”.
Così il ministro dello Sport Vincenzo Spadafora, intervenendo alla conferenza stampa on line di presentazione dei progetti degli enti di promozione sportiva Acsi, Aics, Csen e Libertas, finanziati da Sport e Salute e volti all’inclusione dei bimbi a rischio marginalità e alla parità di genere. “Ho combattuto un po’ anche con il Comitato tecnico scientifico in questi giorni – ha aggiunto Spadafora – ma perché ci tenevo a dire che non esistono evidenze scientifiche che negli sport di base ci siano focolai o siano luoghi di trasmissione di Covid più degli altri. Ma anche far presente quanto interrompere attività sportiva di base avesse un ritorno negativo soprattutto sugli adolescenti”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Juve: ‘nessuna lesione per Chiellini, verrà valutato’
Il difensore uscito anzitempo dal match contro la Dinamo Kiev.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 ottobre 2020
18:11
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Gli esami cui è stato sottoposto oggi Giorgio Chiellini non hanno evidenziato lesioni muscolari alla coscia destra, pertanto le sue condizioni verranno monitorate di giorno in giorno”: la Juventus tira un sospiro di sollievo per il difensore bianconero uscito anzitempo dalla sfida contro la Dinamo Kiev. La squadra, intanto, è tornata ad allenarsi alla Continassa, dove ha cominciato la preparazione in vista della sfida di domenica sera contro l’Hellas Verona. Il tecnico Pirlo ha diviso in due il gruppo, con un lavoro in palestra per chi ha giocato in Champions e possesso e partitella per gli altri.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: test Torino negativi, Izzo si allena a parte
Non ci sono nuove positività nella rosa del tecnico Giampaolo
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 ottobre 2020
18:27
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Non ci sono altri contagiati tra i giocatori e i membri dello staff del Torino. “Tutti i test Covid-19 effettuati oggi sul gruppo squadra hanno dato esito negativo”, informa il club in una nota.
La squadra, intanto, prosegue la preparazione in vista della trasferta di Reggio Emilia contro il Sassuolo in programma venerdì sera. Armando Izzo prosegue nella sua tabella personalizzata, difficile che riesca a recuperare per la partita di campionato. Gli altri assenti per Marco Giampaolo sono il portiere Milinkovic-Savic, squalificato per un turno, e i due giocatori positivi al Coronavirus dei quali il club non ha comunicato le generalità.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Testa maiale e croci a stadio Livorno, condanna Lega Pro
Ghirelli, ‘situazione precaria club non giustifica violenza’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
FIRENZE
21 ottobre 2020
18:32
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Tali gesti sono inaccettabili e in contrasto con i messaggi positivi in cui la nostra Lega e il nostro calcio crede e si fonda. La C si dissocia da ogni forma di violenza e interpreta, ogni giorno con i propri club, il calcio come condivisione di valori”. Così il presidente Lega Pro Francesco Ghirelli in merito al ritrovamento sul terreno dello stadio Picchi di Livorno di una testa di maiale e tre croci.
“La situazione precaria del club non giustifica nessun atto di assurda violenza- aggiunge Ghirelli in una nota -, chiediamo che si dia risposta ai problemi che angosciano la città di Livorno e invitiamo i diversi soggetti a dare una soluzione forte e rigorosa che dia certezze in tempi brevi e dia risposte stabili e durature”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Genoa, tornano negativi altri cinque calciatori
Tra loro c’è anche il capitano Criscito
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
21 ottobre 2020
18:39
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Buone notizie in casa Genoa, dove il focolaio Covid è ormai agli sgoccioli. A comunicarlo è il club rossoblù, annunciando i risultati negativi ai tamponi di Francesco Cassata, Domenico Criscito, Mattia Destro, Lukas Lerager e Davide Zappacosta. I cinque calciatori hanno già sostenuto le visite di idoneità medico-sportiva. Dei 17 giocatori facenti parte del focolaio a oggi solo Brlek e Males attendono ancora il ritorno alla negatività.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Serie C; rinviata Palermo-Turris
Decisione Lega Pro per positività 9 giocatori e tecnico rosanero
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
21 ottobre 2020
18:42
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La Lega Pro ha disposto, a tutela della salute, l’immediato rinvio a data da destinarsi della partita Palermo-Turris, in programma alle 18,30 e valida per il campionato di Serie C.
La decisione è stata presa in riferimento all’ordinanza dell’Azienda sanitaria provinciale 6 di Palermo, pervenuta alle ore 18, circa i casi positivi nel Palermo Calcio, per cui “nella considerazione che si è in presenza di un cluster di infetti con una precisa connotazione spazio-temporale, viene ordinando l’immediato isolamento di tutti i soggetti”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Allenatore AZ, giorni duri, ma il peggio è passato
Slot, siamo pronti per il Napoli, Uefa decide se si gioca o no’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
NAPOLI
21 ottobre 2020
18:56
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
”Sono stati giorni difficili. Per fortuna i negativi stanno bene e adesso anche i positivi. Ne abbiamo parlato con l’Uefa e con la società. Per quello che so, è l’Uefa che decide se giocare o no. E so anche che se ci sono almeno 13 giocatori si gioca”. Il tecnico dell’AZ 67 di Alkmaar, Arne Slot, sintetizza in conferenza stampa lo stato d’animo suo e della squadra alla vigilia della partita di Europa League con il Napoli.
”Ci sono sempre più contagi nel mondo – dice il tecnico – ma dobbiamo vivere e lavorare rispettando i protocolli. All’interno della società siamo molto attenti al protocollo. C’e’ stato un focolaio e, credetemi, non è facile evitare tutto questo. Non siamo stati leggeri col protocollo. Noi sappiamo che abbiamo fatto tutto il possibile per evitare il focolaio”. ”Non pensavo ci fossero tanti positivi nella mia squadra – aggiunge -, ma possiamo mettere comunque una squadra forte in campo.
L’atmosfera alla vigilia è stata un po’ strana. Abbiamo fatto delle riunioni per preparare questa gara ma non troppe per evitare contagi. Il nostro medico sta facendo un ottimo lavoro, sembra strano che ci siano stati così tanti positivi”.
La partita contro il Napoli non sarà facile, e questo l’allenatore degli olandesi lo sa bene. ”Guardo sempre attentamente il Napoli – spiega – hanno un attacco fantastico.
Non solo Osimhen, ma anche Insigne e Lozano”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Accordo Ics-Coni per aiuto ad azzurri per la dual career
Intesa prevede attività formazione ma anche accesso al credito
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
21 ottobre 2020
19:09
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Coni e l’Istituto per il Credito Sportivo hanno siglato un protocollo d’intesa per la ‘dual career’ degli atleti azzurri. Nella Sala delle Fiaccole di Palazzo H, al Foro Italico, lo hanno sottoscritto i presidenti del Comitato olimpico, Giovanni Malagò e dell’ICS, Andrea Abodi, alla presenza dei membri della Commissione nazionale atleti del Coni Margherita Granbassi, Carlo Molfetta e Mara Santangelo. Si avvia una collaborazione finalizzata alla realizzazione di processi di sensibilizzazione e formazione degli atleti sui temi della dual career del movimento olimpico, fornendo un aggiornamento manageriale ad atleti ed ex atleti che intendono investire in impianti sportivi. L’intesa di durata triennale (rinnovabile), prevede, inoltre, la possibilità di istituire una particolare linea di credito per l’atleta studente d’interesse nazionale che ambisca a partecipare a studi universitari e/o a master. Una prima iniziativa, nell’attuazione di tale accordo, è volta a favorire l’inserimento lavorativo nella gestione degli impianti sportivi degli atleti che abbiano partecipato ai Giochi Olimpici o che abbiano vestito la maglia azzurra e abbiano effettuato degli appositi percorsi formativi post carriera promossi e/o organizzati dalla Commissione atleti.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
E.League: Pioli, soddisfatto se Milan passerà girone
Cavalchiamo entusiasmo derby, vittoria con soli aspetti positivi
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
21 ottobre 2020
20:11
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Sarò soddisfatto del nostro percorso europeo se passeremo il girone. Se punto a vincere il torneo? Vogliamo tornare in Champions e abbiamo due strade: o vincere l’Europa League o fare un grande campionato e arrivare nelle prime quattro in classifica”: lo dice il tecnico del Milan, Stefano Pioli, in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro il Celtic di Europa League. E la vittoria nel derby può solo avere strascichi positivi per i rossoneri: “Dobbiamo cavalcare l’entusiasmo. Dobbiamo sentire quello che abbiamo sentito mentre andavamo a San Siro, come se i tifosi fossero con noi”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions: Inter, Conte lancia Eriksen e Sanchez dal 1′
Esordio per Darmian al posto di Hakimi, positivo al Covid
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
21 ottobre 2020
20:14
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Conte rilancia Eriksen e Sanchez per l’esordio stagionale dell’Inter in Champions League. Il tecnico nerazzurro ha scelto il trequartista danese per la sfida di San Siro contro il Borussia Moenchengladbach, anche alla luce delle non perfette condizioni fisiche di Sensi e Brozovic. Un ritorno dal 1′ per l’ex Tottenham, il cui mancato utilizzo è stato al centro delle critiche verso lo stesso Conte nelle ultime settimane.
Tra le altre novità di formazione, esordio in maglia nerazzurra per Darmian, che prende il posto sulla fascia destra di Hakimi, oggi risultato positivo al Covid (quinto contagiato ad oggi nelle file interista dopo Radu, Skriniar, Young e Gagliardini), mentre in attacco Sanchez affiancherà Lukaku con Lautaro Martinez che partirà dalla panchina.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
E.League, Pioli: “Nostro girone? Battaglia fino ultima sfida”
‘Non siamo favoriti contro il Celtic, non credo ai pronostici’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
21 ottobre 2020
20:27
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Il nostro è un girone molto equilibrato e difficile. Nessuna delle squadre selezionate è stata fortunata. Lille, Sparta Praga, sono tutte squadre prime in classifica, il Celtic secondo. Noi primi. Sarà una battaglia fino all’ultima partita. Tutte le squadre avranno possibilità di passare”: è il giudizio del tecnico del Milan Stefano Pioli in conferenza stampa da Glasgow alla vigilia della sfida contro il Celtic. Per questo motivo l’allenatore rossonero nega che il suo Milan sia davvero favorito domani, come invece dichiarato dal tecnico della squadra scozzese Neil Lennon: “Non credo ai pronostici fatti sulla carta, non valgono nel calcio. Il Celtic è una squadra che gioca un calcio molto propositivo e che può metterci in difficoltà ma noi dobbiamo fare del nostro meglio”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
E.League: Roma contro la cabala, precedenti ok per il Milan
Young Boys attendono i giallorossi, c’è il Celtic per i milanesi
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
21 ottobre 2020
20:27
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La marcia in Europa League della Roma di Paulo Fonseca riparte dalla Svizzera e dai campioni elvetici dello Young Boys. I giallorossi proveranno ad abbattere il tabù dello Stadio Wankdorf dove le formazioni italiane hanno sempre pagato dazio. Inoltre la Roma, nella sua storia, ha vinto una sola volta in Svizzera. Il Milan si affida ancora a Zlatan Ibrahimovic per la trasferta in Scozia contro il Celtic, per quello che sarà l’11/o confronto europeo tra le due formazioni con un bilancio tutto o quasi rossonero, grazie a sei vittorie, tre pareggi e una sola sconfitta.
I betting analyst di Snai, nonostante la cabala avversa, vedono Edin Dzeko e compagni favoriti a 1,92 rispetto al 3,75 dello Young Boys con il pareggio dato a 3,60. L’Over, vista la forma dell’attacco romanista, in quota a 1,60, si fa preferire all’Under, a 2,20. Dzeko, già 26 gol europei con la Roma, è l’indiziato numero uno visto che una sua marcatura si gioca a 2,25. I rossoneri di Pioli, secondo i quotisti di Snai, sono largamente favoriti, a 1,80, contro i biancoverdi di Lennon, dati vincenti a 4,00. Ibrahimovic, neanche a dirlo, è protagonista annunciato vista la quota di 2,25 per un gol dello svedese. Molta attenzione però dovranno fare i difensori di Pioli al giovane francese Odsonne Edouard, già 6 gol in 10 uscite stagionali.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions: Salisburgo-Lokomotiv Mosca 2-2
Prevale l’equilibrio nella sfida disputata in terra austriaca
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
21 ottobre 2020
20:48
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Salisburgo e Lokomotiv Mosca 2-2 (1-1) nella prima partita del Girone A della Champions League disputata sul terreno della Red Bull Arena di Salisburgo (Austria). I gol: nel primo tempo Eder al 19′ per i russi, pareggio di Szoboszlai per gli austriaci al 45′; nel secondo tempo Junuzovic porta avanti i padroni di casa dopo 5′, Lisakovich firma il definitivo 2-2 al 30′.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions: ko Real, lo Shakhtar vince 3-2 a Madrid
Gli ucraini hanno chiuso il primo tempo addirittura sul 3-0
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
21 ottobre 2020
20:49
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Shakhtar Donetsk batte Real Madrid 3-2 (3-0) nella prima partita del Girone B della Champions League disputata sul terreno dello stadio Alfredo Di Stefano di Madrid. I gol: nel primo tempo Teté al 29′, autogol di Varane al 33′ e Solomon al 42′. Nella ripresa le reti di Luka Modric al 9′ e di Vinicius Junior al 14′ non servono ai ‘Blancos’ per evitare un clamoroso ko interno.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie B: Lecce-Cremonese 2-2
I salentini riescono ad acciuffare il pareggio nella ripresa
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
21 ottobre 2020
20:53
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lecce e Cremonese 2-2 (0-2) nel posticipo della 4/a giornata del campionato di calcio di Serie B disputato sul terreno dello stadio Ettore Giardiniero di via del Mare, a Lecce. I gol: nel primo tempo Gaetano al 30′ e Valzania al 33′ per i lombardi; nella ripresa Dermaku al 2′ e Coda al 19′ regalano il pareggio ai salentini.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions League: l’Atalanta serve il poker in Danimarca, Midtjylland ko
Reti di Zapata, Gomez, Muriel e Miranchuk
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
21 ottobre 2020
22:55
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
L’Atalanta vola in Danimarca: gli uomini di Gasperini hanno battuto 4-0 il Midtjylland.
Zapata apre le danze, Gomez concede il bis, Muriel imbusta la pratica già prima dell’intervallo e l’esordiente Miranchuk ci mette il sigillo, calando il poker. Un’Atalanta alla sudamericana con la ciliegina russa: due colombiani assistiti alle spalle dal tuttocampista argentino, chiudono la pratica a Herning contro il Midtjylland, esordendo col botto nel Girone D della Champions, che all’andata vedrà i bergamaschi ospitare le big Ajax e Liverpool nei due prossimi martedì consecutivi. Solo un rischio corso nella prima metà, ma superiorità indiscutibile sul piano tecnico, valorizzata da un pressing altissimo, cui la squadra di Priske non ha mai trovato rimedi.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions League: Lukaku salva l’Inter, solo 2-2 con il Moenchengladbach
Il belga pareggia al 90′, Conte perde anche Hakimi positivo al Covid
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
21 ottobre 2020
22:58
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Romelu Lukaku salva l’Inter, ma la squadra di Conte si complica ancora una volta la vita. Il belga al 90′ trova la zampata del 2-2 contro il Borussia Moenchengladbach a San Siro, un pareggio che però rischia di rendere decisamente più complesso il percorso in Champions League. I nerazzurri inciampano in una gara che avevano controllato senza troppi patemi sia prima che dopo il vantaggio siglato proprio da Lukaku (in gol per la nona gara consecutiva in Europa). Ma, come spesso successo in questo inizio stagione, gli basta poco per perdere la bussola: due errori di Vidal avevano infatti spianato la strada ai tedeschi, riacciuffati poi soltanto all’ultimo respiro quando già assaporavano il gusto del colpaccio esterno. Come l’anno scorso, all’esordio casalingo in Champions arriva così un pareggio per gli uomini di Conte, che ora avranno poche occasione per sbagliare se vorranno centrare l’obiettivo ottavi. Anche perché nel frattempo l’emergenza Covid è tornata a farsi sentire in casa nerazzurra, con la positività di Hakimi che ha allungato la lista di contagiati di nuovo a 5 (con Radu, Skriniar, Young e Gagliardini). Per i  tedeschi hanno segnato Bensebaini su rigore e Hofmann.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions: choc Real, Zidane “colpa mia, non ci sono scuse’
Tecnico madrileni, in campo non c’era la squadra che volevo
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
21 ottobre 2020
22:17
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Non ho visto la squadra come volevo e quando non vedi la squadra come volevi è colpa tua. Meno male che abbiamo avuto una reazione nella ripresa perché non se lo meritano, sono campioni e la cosa mi dà fastidio. Sono responsabile e devo cercare soluzioni perché ciò non può accadere”. Così l’allenatore del Real Madrid, Zinedine Zidane, dopo la sconfitta in casa contro lo Shakhtar Donetsk.
“Nel primo tempo ci è mancata la fiducia, non siamo entrati in partita come sappiamo fare e ora è un momento difficile. Poi abbiamo reagito, c’è stata una reazione dei giocatori – ha detto ancora Zidane -. Ho fatto dei cambi perché ci sono giocatori che non si riposano mai, abbiamo una partita ogni tre giorni. Ma non ci sono scuse. Queste sono decisioni che ho preso e devo trovare ciò che ci porterà ad essere di nuovo forti e vincere. E ho pochi giorni, sabato c’è il Clasico”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions: Bayern Monaco-Atletico Madrid 4-0
Due gol per tempo per i bavaresi, doppietta di Coman
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
21 ottobre 2020
22:52
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Bayern Monaco batte Atletico Madrid 4-0 in una partita del girone A della Champions League, giocata a Monaco di Baviera. Queste le reti: nel pt al 28′ Coman e al 41′ Goretzka, nel st al 21′ Tolisso e al 27′ ancora Coman.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions: Midtjylland-Atalanta 0-4
Nerazzurri a valanga in Danimarca,
(2)
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
21 ottobre 2020
22:56
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Atalanta batte Midtjylland 4-0 (3-0) nella prima partita del Girone D della Champions League disputata sul terreno della MCH Arena di Herning (Danimarca). Le reti: nel pt 26′ D. Zapata, 36′ Gomez, 42′ Muriel; nel st 43′ Miranchuk.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions: Olympiakos-Olympique Marsiglia 1-0
Sfida decisa nel recupero del secondo tempo
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
21 ottobre 2020
23:00
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Olympiakos batte Olympique Marsiglia 1-0 in una partita del girone C della Champions League, giocata al Pireo. Rete di Ahmed Hassan al 46′ st.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions: Ajax-Liverpool 0-1
Un’autorete di Tagliafico concede i tre punti ai Reds
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
21 ottobre 2020
23:02
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Liverpool batte Ajax 1-0 in una partita del girone D della Champions League, giocata ad Amsterdam. Al 35′ pt autorete di Tagliafico.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions: Manchester City-Porto 3-1
Portoghesi si illudono, rimontati e travolti
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
21 ottobre 2020
23:07
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Manchester City batte Porto 3-1 in un incontro del girone C della Champions League, giocato a Manchester. Le reti: nel pt al 14′ Luis Diaz, al 21′ Aguero su rigore; nel st al 20′ Gundogan, al 28′ Torres.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions: Gasperini, era importante partire bene
‘Con Ajax e Liverpool ci giochiamo qualificazione’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
21 ottobre 2020
23:25
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Vincere non era facile, nonostante il punteggio, contro una squadra che corre, lotta e aggredisce”.
Dalla MCH Arena di Herning, Gian Piero Gasperini plaude alla prestazione della sua Atalanta all’esordio in Champions League col Mitdjylland, mettendo definitivamente in archivio l’ultima sconfitta in campionato: “Con una squadra forte come il Napoli poteva succedere di giocare male e perdere, specie se non ci si può preparare bene e in tempo – la precisazione nel dopogara a Sky Sport -. Ho rivisto dieci giocatori il giovedì e gli altri due nazionali il giorno dopo. La mia squadra però ha sempre avuto buone reazioni e stasera l’abbiamo dimostrato”.
Il tecnico nerazzurro è soddisfatto di come è arrivato il 4-0 sui danesi: “Contro un avversario preparato era importante partire bene, anche perché poi con Ajax e Liverpool in casa ci giocheremo una buona fetta del passaggio del turno. Sulle qualità e le capacità dei miei non ho mai avuto dubbi”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions: Inter; Lukaku “non un buon risultato,fare di più”
Il belga, dobbiamo essere forti dal punto di vista mentale
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
21 ottobre 2020
23:34
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Non è un buon risultato, possiamo fare di più. Dobbiamo continuare a lavorare e ad essere forti dal punti di vista mentale” Così l’attaccante dell’Inter Romelu Lukaku, ai microfoni di Sky dopo il pareggio in Champions League.
“In questo momento per noi non è facile, ma dobbiamo continuare a crederci – ha aggiunto il belga -. Dobbiamo essere più forti fisicamente e in difesa dobbiamo fare meglio perché abbiamo sbagliato nei loro due gol. Abbiamo sbagliato tante occasioni e in partite come queste si paga”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Champions: Conte, non ho niente da rimproverare alla squadra
Nessuna parata Handanovic, dura sapere di Hakimi alle 17
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
21 ottobre 2020
23:49
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Non ho niente da rimproverare ai ragazzi. Abbiamo fatto noi la partita, giocato bene e creato occasioni per vincere, mentre non ricordo parate di Handanovic.
Si può migliorare, ma non si può paragonare con il pareggio con lo Slavia Praga dell’anno scorso”. Così il tecnico dell’Inter, Antonio Conte, commenta a Sky il pareggio contro il Borussia Moenchengladbach.
“Non è stato semplice oggi ricevere la notizia di Hakimi alle 17 – prosegue -, ma dobbiamo concentrarci sul campo. Ho detto ai ragazzi di affrontare tutto a testa alta e sono stati bravi. Non era facile psicologicamente ma hanno dimostrato di essere uomini innanzitutto”.